Diversi amici avvocati mi stanno raccontando di assistere a un picco di separazioni post-covid. Colpa, secondo loro, delle lunghe convivenze forzate nelle coppie già scoppiate e che quindi, a furia di dai e dai, scoppiano definitivamente.

Purtroppo non per tutti bastano le litigate reiterate in regime di segregazione da tampone e neanche per l’ormai deterioratissimo matrimonio (ma abbastanza deteriorato per lasciarsi?). E quindi qui inizia, alla domanda ANCHE IL TUO SI SEPARERÀ COME STANNO FACENDO IN TANTI, la lista dei miei PURTROPPO NO SE.

PURTROPPO NO SE… NON TE L’HA RACCONTATA GIUSTA SUI SUOI RAPPORTI CON LA MOGLIE

NO SE… È UN MATRIMONIO AZIENDA

NO SE… LUI TIRA FUORI SEMPRE I FIGLI

NO SE… SIETE INSIEME DA PIÙ DI TRE ANNI E NON HA MAI FATTO IL PASSO (O È TORNATO INDIETRO)

NO SE… DOPO UNO O PIÙ ANNI DI AMANTATO DICE CHE È IMPROVVISAMENTE CONFUSO E FORSE AMA LA MOGLIE

NO SE… VIENE SCOPERTO, SI AZZERBINA E VI RIPUDIA

NO SE… È UN SERIALE

Tutte le risposte anche ai vostri commenti in questo video: buona visione!

Sei in una di queste situazioni? Da tempo speri che lui faccia il grande passo e soffri sempre di più? Ti sembra di non avere vie d’uscita? Prova un’ora di counseling con me. Contattami a anpellizzari@icloud.com
Condividi:

68Commenti

  • cossora, 20 Luglio 2022 @ 18:37 Rispondi

    @anto infatti. Quindi inutile immaginare, ipotizzare, prevedere.. in un altro post censurato ho scritto altri particolari che ti farebbero rifocalizzare ancora il pensiero ma.. a cosa serve? La realtà è solo nei fatti che da un annetto sono inaspettatamente migliorati nella qualità e nella quantità. Ci tengo molto a lui, certo sono bellissime le cose che facciamo insieme ma (avendone fatte alcune anche con altri) .. che ti devo dire? E’ farle insieme che fa la differenza.
    Questo è ciò che abbiamo sperimentato e che ci muove in avanti.
    Hai usato quell’espressione “Quando e’ diventato tutto esplicito i veli sono caduti , io ho ripreso a “vederlo” e lui e’ stato felice di essere rivisto.” cosa è esplicito per te? E lo è meno, uguale o più per la moglie? Qualsiasi risposta si dia, è quella che immaginiamo.

  • Anto, 20 Luglio 2022 @ 14:11 Rispondi

    Ciao Cossora, non ho mai pensato che avessi piacere a pensare alla moglie sofferente.
    Col mio commento intendevo dire che se l’onfo che hai dato che lei l’aveva tradito e lasciato per due anni secondo me colloca la storia loro su un piano diverso da come immaginavo.

  • Dispersa, 20 Luglio 2022 @ 13:48 Rispondi

    @Leilei mi sa che è l’amore che è sbiadito, in questi ultimi post è come se parlassi di una persona importante ma non indispensabile.
    Probabilmente ti sei messa nel podio… Brava!!

  • cossora, 20 Luglio 2022 @ 13:08 Rispondi

    @ale ‘tassa di uomo’ rende perfettamente l’idea.
    Forse è vero, essere amanti ma rimanere in un mondo separato (senza nessuna contaminazione) evita proprio questo: ritrovarsi con un canone emotivo a vita troppo alto.

  • elleelle, 20 Luglio 2022 @ 12:48 Rispondi

    @Leilei
    Ovvio che la tua vita continua, ma con la pulce nell’orecchio, che è proprio la situazione in cui ci eravamo trovate io e la moglie del mio ex.
    Ex che era tendenzialmente depresso e vittimista, convinto di essere necessario per la sua famiglia e sempre pieno di problemi e scontentezze, ma poco propenso a trovare soluzioni.

    • alessandro pellizzari, 20 Luglio 2022 @ 12:49 Rispondi

      Una tassa di uomo

  • cossora, 20 Luglio 2022 @ 11:40 Rispondi

    @leilei l’importante è che tu non ti occupi più (o ridimensioni, se proprio non ce la fai 🙂 ) delle sue cose. Occupati di più delle vostre. Per esempio chiediti se potrebbe aiutarti in qualcosa. Apriti sulle questioni pratiche, chiedi consiglio.
    Ultimamente ho proprio bisogno di sganciare il cervello da certi doveri. Ma il quotidiano esiste, gli imprevisti esistono. Possono mettermi in crisi. Lui lo sa e mi dice ‘come posso aiutarti?’ a volte dopo lo sfogo mi da un bacio-aspirapensieri sulla fronte e finge di sputare via tutto. Mi fa sorridere.
    Altre arriva con soluzioni pratiche, nel senso che ci pensa, si organizza e prima di cena fa una cosa al posto mio, materialmente. Lasciandomi il tempo tra ufficio e cena libero per farmi un bagno, passare a salutare un’amica o occuparmi di un’altra urgenza.

  • leilei, 20 Luglio 2022 @ 10:26 Rispondi

    Cossora sai quante volte io gli ho dato suggerimenti per ristabilire le cose? Essenzialmente perchè non volevo sentirmi quella che si prende lo scarto altrui. Ma a quanto pare, entrambi condividono la visione di un’unione azienda. Quindi chi me lo fa fare di fare la mediatrice familiare?

  • leilei, 20 Luglio 2022 @ 10:24 Rispondi

    Caro Ale, temo proprio di si. Ti giuro che inizialmente lo avevo proprio scambiato per il principe azzurro, ma nel corso degli anni la vernice è sbiadita, lasciando trasparire un grigino opaco. Si sa, il grigio sta bene con tutto, ma io ho bisogno anche di tanto colore, quindi il grigio lo indosso solo talvolta.

    • alessandro pellizzari, 20 Luglio 2022 @ 11:02 Rispondi

      non dovrebbero passare anni, siete troppo pazienti e innamorate delle loro parole e promesse

  • cossora, 20 Luglio 2022 @ 10:02 Rispondi

    Grazie @ale in questo periodo di tribolazioni familiari in cui non mi sento capace di risolvere una beata fava .. leggere una frase come questa tua è come ricevere una carezza.!

    • alessandro pellizzari, 20 Luglio 2022 @ 11:05 Rispondi

      un abbraccio forte, spero di vederti alla Prima del mio nuovo libro a fine settembre a Milano. TUTTE VI VOGLIO VEDERE! ma sì anche i maschietti… ah ah ah Love è ormai un abbonato poi

  • cossora, 20 Luglio 2022 @ 09:07 Rispondi

    @anto ho visto che @ale ha immediatamente (forse troppi dettagli nello stesso post) cancellato quanto ho scritto.
    Beh ci tenevo a farti capire che non ho nessun ‘piacere’ a vederlo sofferente nella situazione con la moglie o a saperli in crisi.
    Io nel rapporto con lui sono grata del nostro bello, non mi fa godere per niente saperla tradita, ingannata o a casa mentre viviamo la nostra lovestory.
    Sul suo lato familiare -lo ammetto- mi tappo il naso.
    Ma ho risolto le pendenze con le persone cui dovevo onestà.
    I problemi altrui li gestiscano gli altri. Se vogliono.

    • alessandro pellizzari, 20 Luglio 2022 @ 09:39 Rispondi

      Cossora sei molto franca e ti trovo davvero risolta. Misura sempre la temperatura però mi raccomando

  • cossora, 20 Luglio 2022 @ 09:00 Rispondi

    Certo @ellelle che è facilema credo che sia tu che io nella situazione (sicuramente opinabile per altri/altre) in cui viviamo in qualche modo sappiamo muoverci. Allo stesso modo lo sa fare @leilei.
    Probabilmente (fino a che non la farà stare male e se mai succederà) se questa modalità le è affine, la ricostruirebbe anche con un terzo, chissà.

  • Leilei, 19 Luglio 2022 @ 22:14 Rispondi

    Elleelle lui ha una forte vena malinconica e pure pessimista, non è uno che ride facilmente. Per lui tutto è un problema che deve necessariamente coinvolgere l’intera famiglia. In questi giorni stanno vivendo la tragedia della figlia adolescente mollata dal morosino.
    E le sue frasi mi fanno pensare, ma non è che per questo non vado al circolo, non esco con le amiche, o non mi faccio il weekend al mare.
    Ma è sicuramente anche per questo che non lo vorrei come una presenza fissa nella mia vita.
    Come ho già ripetuto fino alla nausea, io mi prendo solo la sua dolcezza, la gentilezza, il romanticismo.
    Il resto lo lascio alla compagna, che a quanto pare non è poi così felice di averlo sempre tra i piedi.

    • alessandro pellizzari, 19 Luglio 2022 @ 22:36 Rispondi

      Lui è un reduce ammaccato palloso insomma

  • elleelle, 19 Luglio 2022 @ 18:16 Rispondi

    @Cossora
    Può essere che sia una visione cinica nel suo DNA come qualcosa sviluppato nel tempo a causa di questa doppia situazione in cui sia marito che amante non sono interessati fino in fondo e non sono le persone che fanno davvero per lei. Il marito è superficiale e distante, l’amante deve avere tutto sotto controllo, senza poter rinunciare a niente ma senza dare liberamente.
    È facile farsi prendere dal cinismo e da una specie di sconforto quando vivi queste situazioni tutti i giorni.

  • Ariel, 19 Luglio 2022 @ 18:03 Rispondi

    Ma qui si danno eccome i consigli non richiesti altrimenti che ci si sta a fare qui?
    A fare gli elenchi di come si staziona a zerbino del Cialtrone in tutte le sfumature più fantasiose le più diverse le più sempre alla ricerca del trovare approvazione

    Questio è in fatti il metodo che viene usato da tutti i casi in cui si continui a farsi i titoli alla propria autostima che la dipendenza affettiva rende sottomessa a qualsiasi altra spiegazione che no sia quella del vedi come tutto fila liscio per me è solo per me??
    Ma appunto la statistica matematica è proprio quello che ha scoperto che il comportamento continuo di anni e anni esprime una realtà di relazione tossica e cioè una dipendente affettiva da una parte e il solito Cialtrone dal altra

    I consigli vengono APOOSTA ESPRESSI PROPRIO PERCHÉ NON SONO OVVIAMENTE MAI RICHIESTI soprattutto da chi vive ancora immerso nella dipendenza che agisce e spinge a voler dimostrate che si tratterebbe solo e soltanto di propria visione personale

    Ma EVVIIDDIO ESISTE LA SCIENZA !!!!!?

    Che appunto spiega benissimo il perché esistano casi di persone in maggioranza donne che vengono da difficoltà di relazione affettiva come fallimento nel matrimonio o altra relazione o dolore di altro tipo ecco cadere nel trappolò e ma mica ci si rende affatto conto si dipinge ognuno finché non si decide a curarsi in terapia

    Dipinge la sua esperienza con innumerevoli discorsi variegati colori differenze i così detti dal mio punto di vista

    Ma siii certain ma per fortuna che scienza ci aiuta a venire ad unica e inequivocabile spiegazione identica per tutte le persone che si ostinano a vivere nascoste per anni e anni soggiogate in terzetto o quartetto

    Si meno male che si danno consigli non richiesti

    La dipendenza affettiva NON LI VUOLE DI CERTO !!!!
    Il rifiuto e un grido interiore esattamente come nel drogato di altra dipende

    Finché non si vuole capire questo meccanismo scientifico si resta a far girar la ruotina come criceto dentro gabbia del CIALTRONZO!!!

    Il consigli NON È MAI RICHIESTO se esiste una vera difficoltà a relazionare senza dover dividersi con la vita altrui la moglie di lui chez come Stupendamente sceientifico commento ha spiegato BENISSIMO @Anto

  • Anto, 19 Luglio 2022 @ 16:03 Rispondi

    Cossora, hai dato un’informazione nuova e non irrilevante riguardo al loro rapporto.
    Si capiscono molte piu’ cose

  • cossora, 19 Luglio 2022 @ 15:43 Rispondi

    @lia dare dei consigli ripetutamente non richiesti non è mai una buona idea. E di certo non è bontà, è solo presunzione, scusami se anche io sono diretta. Senza rancore.

  • cossora, 19 Luglio 2022 @ 15:02 Rispondi

    @ellelle ma è qui che volevo arrivare: @leilei tende a dare a tutto quella visione un po’ gotica, cinica, noir.
    Ma sembra più una modalità che le appartiene da sempre, non una visione indotta dalla delusione di lui, magari sceglie nel tempo lui (anche) perchè le piacciono queste cose qui.

  • Lia, 19 Luglio 2022 @ 14:55 Rispondi

    Mammamia @Cossora. Darti dei consigli senza farti inalberare sembra un’impresa. Io sono così, schietta e diretta. Se non è apprezzato, mi faccio i miei… Carissimi saluti

  • Sylvia, 19 Luglio 2022 @ 14:02 Rispondi

    Leilei ho usato la terminologia di @ Alessandro. Non è un’offesa a nessuno.

  • sylvia, 19 Luglio 2022 @ 14:01 Rispondi

    Cossora, ma sei davvero così nella vita? Povero il “tuo amore”. E non aggiungo altro.

  • cossora, 19 Luglio 2022 @ 13:43 Rispondi

    @anto dimenticavo: grazie per aver condiviso la tua prospettiva.

  • elleelle, 19 Luglio 2022 @ 13:41 Rispondi

    @Leilei
    “noi siamo fatti per sopravvivere, non per vivere.”
    Pensa te, che tragedia auto-inflitta!
    Forse hai ragione a non volere niente di più, a me sembra un po’ noioso e teatrale quest’uomo tutto sacrificio e tradimento…
    Non può partire prima per andare a prendere la figlia perché deve pulire la macchina, che già di per sé mi sembra davvero un’assurdità e quindi la moglie inetta e incapace lo molla a casa e si fa centinaia di km da sola.
    L’uomo da cui dipende la sopravvivenza della famiglia in realtà è un uomo di cui non hanno bisogno e che resta a casa a pulire i tappetini della macchina. Poraccio…
    Però vedi, lui sa che queste frasi ti fanno pensare, ti tengono lì a rimuginare per trovare un’interpretazione o una spiegazione. Non reagisci dicendo “Madonna che palla al piede questo qui!”, ma vai subito a cercare un motivo nel rapporto con sua moglie.
    Come ti dicevo, lui sta triangolando tra te e lei.

  • cossora, 19 Luglio 2022 @ 13:15 Rispondi

    @lia stai delirando: dove hai letto che che sento ‘una certa “serietà” da parte sua e una crisi profonda fra di loro?’
    Prendi due gocce di camomilla in più.
    Vedi quello che vuoi, cosa vuoi chemi interessi cosa vede una che manco conosco?

  • Anto, 19 Luglio 2022 @ 12:45 Rispondi

    Cossora, ti do mia esperienza e potrebbe davvero non essere cosi, ma è la mia ed e’ vera.
    Mio marito ed io ci eravamo allontanati. Eravamo arrabbiati reciprocamente per un elemco di circostanze accumulate nel tempo. Ma sempre comunque legati. Io lo chiamavo poco e gli lasciavo le sue liberta’ . Ma non perche’ non mi interessasse. Nella sostanza Poteva fare esattamente come il tuo.
    Quando e’ diventato tutto esplicito i veli sono caduti , io ho ripreso a “vederlo” e lui e’ stato felice si essere rivisto.
    Questo per dirti, se ti va di prendere in considerazione questa ipotesi, che non e’ perche non ne parla, si sentono poco e passa molto tempo con te che tra loro non continui ad esserci un legame forte.
    Se cosi non fosse ora lui sarebbe con te e solo con te.
    Non credo abbia problemi economici e ha la tua esperienza di madre che cresce comunque bene i suoi figli anche da separata.
    A volte il rapporto tra due coniugi, non e’ facilmente classificabile e neppure troppo prevedibile.
    Sicuramente preferisce passare tempo amoroso con te e certamente a tw ci tiene moltissimo. E se ti basta va bene.
    Non pensare pero’ che non tenga molto alla moglie anche se in modo diverso, solo perche’ non si mandano cuoricini e romanticherie e che il loro legame non possa essere comunque talmente forte da escludere una separazione perche’ al lato pratico e’ cosi

  • Leilei, 19 Luglio 2022 @ 12:43 Rispondi

    Sylvia quanto ti pare diventa discarica, altrimenti supporto emotivo…la definizione la dai a tuo piacimento? Io sono un supporto emotivo per il mio amante, visto che a casa non ce l’ha.

  • cossora, 19 Luglio 2022 @ 12:33 Rispondi

    Certo @sylvia, se poi il vicino di casa è tuo marito.. altro che supporto può dare!
    Ah ah ah
    Sorridi ogni tanto, mamma miaaaaaaaaaaaaaaaaa

  • Lia, 19 Luglio 2022 @ 12:16 Rispondi

    @Cossora, il fatto che non ti parli della moglie e che le telefonate non siano regolari secondo te denota una certa “serietà” da parte sua e una crisi profonda fra di loro?… Apri gli occhi! Non ti aggrappare a questi che sono dettagli inutili e non cambiano la sostanza delle cose.
    Ci riempi di esempi che adesso a me suonano solo come un voler vedere ciò che fa comodo vedere.
    Ma sono il voler dipingere un sole all’interno di un quadro buio…

  • cossora, 19 Luglio 2022 @ 12:14 Rispondi

    @leilei non era un giudizio. Io potrei sapere i peli che ha lei ma non scriverlo qui.
    Noi tutti ormai abbiamo da tempo una cronaca minuziosa della realtà del vs triangolo (tuo marito è decisamente un vertice più perimetrale).
    Osservo i fatti: sappiamo vita morte e miracoli e abbiamo solo te come fonte di informazione.
    Il motivo non è importante. Ognuno da la sua lettura.
    Non è che io e il mio amore parliamo da più di 4 anni di costellazioni e fotosintesi. Ma evidentemente le persone che non gravano, se in oltre 4 anni sono state minimamente citate in modo esplicito o meno, non sono pesanti, non ho detto che non esistono.
    Ho detto che non sono protagoniste nel nostro rapporto.

  • Sylvia, 19 Luglio 2022 @ 12:12 Rispondi

    @ Leieli credi che io non sia una persona indipendente di carattere?? Oh se lo sono!
    Purtroppo la vita to fa dei brutti scherzi e tutti cambia in un baleno. Sto traslocando dai miei, spero momentaneamente, perché in questi momento non riesco a essere davvero autonoma. Il mio gracile corpo mi chiede aiuto. Ho paura. Sono debole. Non riesco a stare da sola. Spero di venirne fuori e di tornare quella donna forte, sana, autonoma, decisa, sportiva. He sono sempre stata.
    Ci sono purtroppo dei momenti della vita che ti costringono ad umiliarti e a chiedere aiuto. Riesco a lavorare da casa nelle pause in cui sto meglio. Per fortuna esiste questa flessibilità perché ho temuto anche di perdere il lavoro. L’indipendenza sparisce quando hai gravi problemi di salute e/o economici.

  • cossora, 19 Luglio 2022 @ 12:08 Rispondi

    Sylvia va bene tesoro, hai ragione tu. Tante belle cose!

  • cossora, 19 Luglio 2022 @ 12:07 Rispondi

    Non so @ale non ho urgenza di definire cosa abbiamo.
    Stiamo bene, questo conta, alla fine della solfa: quanto sei stato bene.
    Certo vivo una situazione non convenzionale, che nella quasi totalità dei casi porta a vivere gioie intense ed effimere all’inizio per infilarsi in un imbuto soffocante con l’avanzare del tempo.
    E’ andata quasi al contrario, non sono cieca, le leggo le cose qui. Ma la vita sa anche stupire (chi sa vedere fuori dallo schema ricorrente) ed io mi lascio stupire, tutto qui!

  • cossora, 19 Luglio 2022 @ 10:59 Rispondi

    Precisazione: la telefonata la fa a una certa ora per salutare il figlio dicendo qualche volta ‘chiamo adesso così dopo non mi richiamano’. Effettivamente non hanno l’abitudine di sentirsi tra loro (altrimenti nei week end avrei notato una ritualità nel corso delle 24h).

  • cossora, 19 Luglio 2022 @ 10:55 Rispondi

    @rinascita non mi sono mai chiesta perchè non ci sia traccia di lei (come del mio ex marito) tra noi. L’unica risposta che riesco a darmi è che riempiamo ogni cosa di noi, nel pratico, nel verbale e non verbale.. semplicemente credo non ci sia posto per altro.
    Un conto è una comunicazione di servizio del tipo ‘scusa, mi allontano un minuto per fare una telefonata’ ma dare conto del resto.. sarebbe proprio fuori(dalnostro)luogo. Da tutti i nostri luoghi.
    Ma non saprei nemmeno in quale occasione ‘infilare’ certi argomenti: durante le chiacchiere a colazione? Al telefono mentre si torna dall’ufficio? In macchina andando al mare? Salendo al passo per cercare il fresco?
    Secondo me a parte quando è inevitabile, dare dei dettagli (o chiederli) è un fatto volontario, lucido.

    • alessandro pellizzari, 19 Luglio 2022 @ 11:49 Rispondi

      Gli uomini che non vogliono lasciare la moglie tendono a non parlarne, a lasciarla fuori dla perimetro amante. Devono essere due campi ben distinti. Nel momento in cui l’amante inizia a fare domande da no fly zone per lui suona un campanello d’allarme. Voi avete un patto tacito di non belligeranza

  • Roberto, 19 Luglio 2022 @ 09:10 Rispondi

    Certo @leilei, questo l’avevo capito. Per questo mi ero permesso di dirti che forse tu avevi la capacità di viverla così serenamente. Ciò detto, non toglie il fatto che tu hai la fortuna di vivere in qualche maniera l’amantato perfetto. Sei veramente in quella che io ritengo la situazione ideale. Premettendo ovviamente che avere una terza persona non è mai una situazione ideale. Ma dovendocela avere, almeno te la godi prendendo veramente solo il meglio.

  • Leilei, 19 Luglio 2022 @ 08:36 Rispondi

    Cossora, lo avevo già scritto, noi parliamo di tutto, dalle ricette di cucina, alle analisi del sangue, ai voti dei figli. E di conseguenza, parliamo di quello che succede in casa, comprese le questioni di coppia. Nè io nè lui ci vediamo nulla di strano e nessuno dei due lo vede come un campanello d’allarme, e poi per cosa?

    Roberto non so cosa tu intenda per “punto di riferimento”, ma effettivamente non credo che il mio amante lo sia per me.
    Per la verità non ho punti di riferimento nella mia vita.

    Sylvia i momenti di bisogno me li sono sempre gestita da sola, fin da piccola. E non pretendo certo che lo faccia lui, che di fatto non è nella mia vita reale.

    E per rispondere a tutti, probabilmente io ragiono così perchè a partire dai miei genitori che hanno fatto scelte di vita importanti senza mai tenere conto delle esigenze dei figli, che hanno lasciato che ci gestissimo noi le conseguenze di quelle scelte, che ci hanno dato pochissimo in termini di supporto emotivo e materiale, per tutta la vita ho avuto accanto persone dalle quali sapevo di non poter avere più di tanto. E come se di base avessi paura che una persona diventasse troppo importante nella mia vita, da rendermi meno salda, meno stabile. Quindi non permetto a nessuno di diventare “troppo”.

  • Sylvia, 19 Luglio 2022 @ 08:35 Rispondi

    Cossora il supporto morale per una cosa momentanea lo dà anche il vicino di casa. Ti auguro di non trovarti in situazioni gravi dove ti troveresti improvvisamente sola e inizieresti a non chiamarlo più “il mio amore”. Ripeto, io non ho dovuto metterlo alla prova, la nostra storia era già finita quando i miei grossi problemi di salute sono iniziati. Ma ti pare che uno che ha già i suoi casini da gestire in famiglia si addosserebbe anche i casini dell’amante? No. L’amante va bene finché tutto è spensierato. Per molti è la boccata di ossigeno che respiri prima di tornare a tuffarti nella quotidianità.

    Se anche gli incontri con l’amante diventano un luogo dove si respira ansia, incertezza per il futuro, visite ospedaliere etc, beh quanto può durare? O se rimanessi senza lavoro e ti trovassi in difficoltà economiche di certo l’amante non toglierà soldi alla sua famiglia per aiutare te. Lo fa un paio di mesi e poi, ciccia! Naturalmente non vale solo per Cossora. Roberto cosa farebbe?

  • Sylvia, 19 Luglio 2022 @ 08:15 Rispondi

    Ma infatti non è normale parlare con l’amante del partner come non si fa con il partner di parlare delle storie precedenti.

    Credo che @Leilei sia un caso davvero anomalo ma che ne abbia bisogno per sentirsi che lei lo fa stare bene a differenza della moglie.
    Ma come dice @Ale spesso si viene ad essere una discarica emotiva e si finisce per fare la psicologa gratis, la consulente del lavoro etc. Basta capire che ruolo si vuole avere e si può accettare.

  • Rinascita, 18 Luglio 2022 @ 21:18 Rispondi

    Cossora con il mio ex delle storie ufficiali non si parlava. Era un argomento che infastidiva e non avevamo tempo e voglia per affrontarlo se non parametrato a noi ed alla nostra evoluzione. I loro nomi non esistevano. Lei, lui senza identificazione. Era sostanzialmente una forma di rispetto reciproco. Non so se avesse a che fare con le reali situazioni casalinghe. Dall’esito della mia storia direi di no. Resta il fatto che quanto meno era di buon gusto. Ricordo ancora di una coppia nella nostra situazione e noi che inorridivamo al fatto che lui frequentasse casa di lei. Per noi sarebbe stato impensabile. Le persone per bene, a prescindere da tutto, esistono davvero anche se si trovano a vivere situazioni ambigue.

  • Leilei, 18 Luglio 2022 @ 20:30 Rispondi

    Ale oggi ci scrivevamo su quello che è successo ieri, gli ho detto ma possibile che, pur sapendo che sarete dovuti andare, non vi siete parlati, non avete organizzato…mi ha risposto noi siamo fatti per sopravvivere, non per vivere.
    Questa frase mi ha gelato il sangue. Possibile che lui accetti questa condizione, senza pensare di godersi un momento di svago, in una giornata senza lavoro? Giuro che mi ha dato molto da pensare…

  • Leilei, 18 Luglio 2022 @ 16:32 Rispondi

    Roberto nel tempo ho conosciuto lati del mio amante che, nella quotidianità, non mi permetterebbero di vivere nel modo in cui sono abituata.
    E forse non sono abbastanza innamorata per accettarlo.

  • cossora, 18 Luglio 2022 @ 15:48 Rispondi

    Da qualche tempo ho bisogno di supporto,
    Morale perchè ho pensieri che ho bisogno di verbalizzare perchè mi tolgono leggerezza, e pratico perchè ho bisogno di avere delle risposte professionali per non intraprendere un percorso sbagliato e fare prima un passo di un altro.
    Quando ho detto al mio amore che mi spiaceva monopolizzare gli argomenti lui ha proposto idee/nominativi/percorsi per cui mi ha poi detto ‘vedi che se me ne parli scopriamo che posso aiutarti?’
    Nessun ‘puff: sparizione! Quindi la teoria delle amicizie con benefit non vale per tutti. Anche perchè non ho mai guardato un amico così ne mai un amico mi ha guardata così.
    Ci sono persone per bene, il fatto che una non le abbia trovate o sposate.. non significa che non esistano.
    Forse però le piacerebbe.

  • Sylvia, 18 Luglio 2022 @ 15:14 Rispondi

    Però @ Alessandro, non sono tutte le relazioni che ci fanno stare meglio, ci fanno affrontare la vita sapendo che abbiamo un supporto, una “stampella”? Anche a me sembrano amicizie con benefit la storia di Leilei, come la storia di Cossora: weekend, cene, messaggi, l’incontro fugace fuori programma etc.

    Come ha scritto qualcuna sono situazioni in cui si vuole una relazione ma non un impegno. Che significa che si prende ciò che di buono arriva. Il fatto è che sono relazioni in cui mancherà il supporto nel momento delle difficoltà. Puff: sparizione!

    Io mi sono ammalata che la nostra storia era già chiusa ma mi sono chiesta in questi mesi come sarebbe cambiata la nostra relazione se fosse intervenuta la malattia mentre eravamo insieme. Mi ha chiesto se avevo bisogno di aiuto quando gliel’ho detto. Ma gli ho detto chiaramente che avrei avuto bisogno di una presenza costante e lui ha subito ammesso che non poteva essere lui a darmela. Chissà cosa intendeva con “hai bisogno di aiuto” sapendo che non ci vediamo più e che ha deciso che non mi vuole vedere. Magari mi avrebbe dato il nome di uno specialista…. Siamo entrambi coscienti di aver fatto un percorso a termine insieme. Resteranno i ricordi ma ognuno poi fa il suo percorso e ciò che è stato finisce nella memoria e basta.

    • alessandro pellizzari, 18 Luglio 2022 @ 15:16 Rispondi

      La stampella funziona se non fa soffrire

  • Roberto, 18 Luglio 2022 @ 14:54 Rispondi

    Sapete @rinascita e @viovio, semplicemente @leilei non sta con il suo amante per una forma d’amore, che all’inizio magari ha dato il via all’amantato. Ora sta con uomo che per sua stessa ammissione non vorrebbe vivesse con lei. Quindi si sta semplicemente godendo un’amicizia più stretta di altre, con il beneficio del sesso, senza sensi di colpa verso il marito che ormai ha abbandonato. E’ in una situazione in cui prendo solo ciò che vuole. Forse voi partite dal concetto vero e proprio di amantato, cioè dell’amore. Ma io qui non credo ce ne sia più. Ma ciò non toglie che per lei questo uomo sia importante, senza però farne un punto di riferimento nella sua vita come invece succede a chi cade nella trappola dell’amore.

    • alessandro pellizzari, 18 Luglio 2022 @ 14:57 Rispondi

      Una stampella importante ma pur sempre una stampella

  • cossora, 18 Luglio 2022 @ 14:50 Rispondi

    Sai @rinascita che invece io penso che a @leilei di base piaccia sapere e (s)parlare degli affari di famiglia del suo amante? Le piace tanto quanto a lui. Pensaci: quanto sappiamo della moglie di lui? E per mezzo di chi? Si sono trovati.
    Il mio amore della moglie non ne parla mai da mai e io non sono curiosa, so molto del figlio, degli amici, del fratello, dei genitori, li conosco tutti me li ha presentati nel tempo in diverse occasioni, in modo naturale, niente di forzato o preparato. Anche noi ci siamo trovati.
    Credo che ognuno di noi parli di ogni cosa in base allo spazio che occupa nella sua vita. Ecco, questo personalmente lo riterrei un campanello d’allarme: bene o male, come mai ne parla tanto? E io Cossora, perchè ne voglio sapere tanto?

  • cossora, 18 Luglio 2022 @ 14:38 Rispondi

    @leilei punti di vista. Quello che noto di più (nelle donne, perchè ad esempio @roberto si dice vicino nel pensiero a molte lettrici pur credendo alle dichiarazioni che si discostano dalle sue) è la necessità di smentire a tutti i costi il raggiungimento di uno stato di benessere.
    Siamo arrivati a chiamare la felicità altrui ‘adattamento’ con quel tono che personalmente trovo antipatico ‘sei tanto intelligente.. ma come fai?’
    Come fanno tutti a prendere decisioni nella vita, che non è mai perfetta, mai sicura, mai senza fallimenti.
    Basta prendersene la responsabilità e il gioco è fatto.

  • Leilei, 18 Luglio 2022 @ 14:35 Rispondi

    Rinascita non ha detto quello che ho scritto, ha detto lei voleva partire presto, io stavo sistemando l’auto e poi stavo preparando cose da cucinare. Mi ha messo fretta, abbiamo discusso e lei ha deciso di andare da sola.
    La mia è stata una libera interpretazione di qualcosa che ho percepito in modo sottile.
    Gli ho detto ma non vi siete parlati ieri? Non vi siete accordati? No
    Lui ne aveva parlato con me, dicendomi che non sapeva se lei sarebbe andata. Io gli ho detto approfittatene e vi fate una giornata al mare. Gli avevo anche suggerito un posto dove cenare.
    Ma se non ne hanno parlato, si vede che fregava poco ad entrambi. Lei è andata via e non si è nemmeno portata il costume da bagno.
    La sua reazione mi è sembrata più dettata dall’orgoglio ferito.

  • Ariel, 18 Luglio 2022 @ 12:52 Rispondi

    Leilei, 18 Luglio 2022 @ 10:12Rispondi
    Viovio tu la vedi come accontentarsi, io la vedo come godermela. si chiamano punti di vista.

    Si il punto di vista tipico di chi soffre di dipendenza affettiva

  • cossora, 18 Luglio 2022 @ 10:49 Rispondi

    @leilei se non vuoi altre complicazioni (e qualsaisi relazione ne porta) fai bene a stare come stai.
    Siamo tutti diversi, per me che ho scelto di vivere senza, un marito come il tuo sarebbe una enorme complicazione quindi non mi pronuncio.
    L’unica cosa che non capisco è il link tra questo fatto “non si capacita che nell’unico giorno della settimana che possono trascorrere insieme, lei abbia scelto di lasciarlo solo, per non rimandare la partenza di qualche ora.” e la sua necessità di sentirsi indispensabile.
    Messa come la metti tu, sembra più infastidito dal non sentirsi al centro dell’attenzione di lei.

  • Leilei, 18 Luglio 2022 @ 10:12 Rispondi

    Viovio tu la vedi come accontentarsi, io la vedo come godermela. si chiamano punti di vista.

  • Rinascita, 18 Luglio 2022 @ 10:04 Rispondi

    LeiLei io penso invece che sia di psicologica spicciola e buon gusto non parlare con l’amante dei moti d’orgoglio che suscita la moglie. Tu gli avresti confidato che ti da fastidio se tuo marito guarda altre donne? Che poi posso capire se avviene in maniera plateale e come gesto che ha a che fare con la mancanza di rispetto, altrimenti non capisco neanche quello. Non ami tuo marito, hai aperto la crisi, mi pare giusto che possa guardarsi intorno anche lui. Invece no. Questo asso piglia tutto proprio non lo concepisco…. Ma contenta tu!

  • Viovio, 18 Luglio 2022 @ 09:42 Rispondi

    @leilei grazie per la puntualizzazione, evidentemente fatico ad arrivare alla psicologia spicciola(rido), però una cosa la noto molto bene: il tuo accontentarti. Per carità se a te va bene…però spiace vedere come una donna intelligente e con il tuo potenziale perda tempo in certe situazioni. Non prenderla sul personale, ti sto solamente dicendo cosa mi trasmettono le tue parole e a quanto pare non sono l’unica ad avere queste sensazioni, ma se a te sta bene continua pure!

  • Leilei, 18 Luglio 2022 @ 08:23 Rispondi

    Viovio, Rinascita che sia di una pesantezza unica l’ho scritto più volte, ed è per questo che non vorrei diventasse l’uomo della mia vita, che mi faccia stare bene nei momenti che trascorriamo insieme, è tutta un’altra storia.
    Ovviamente che fosse contrariato l’ho percepito io, lui ha solo raccontato l’episodio sottolineando che lei non ha voluto aspettarlo mentre finiva di pulire l’auto.
    Come è ovvio che non faccia piacere a nessuno essere piantato in asso senza tanti complimenti.
    Come ha me può dare fastidio che mio marito guardi un’altra donna (e lo sapete quanto poco mi interessi mio marito), a lui può dare fastidio che la sua donna lo abbia tolto dal piedistallo. Si tratta di psicologia spicciola ragazze, ci arriva chiunque.

  • Leilei, 17 Luglio 2022 @ 22:58 Rispondi

    Ale, che se ne stia bene benino a casetta sua, non voglio altre complicazioni nella mia vita!

  • Viovio, 17 Luglio 2022 @ 22:38 Rispondi

    @Leilei
    mi domando cosa ci trovi in questo uomo e non è una critica, anche perché la mia storia la conosci, mi ero innamorata del Re dei coglioni di conseguenza dovrei solamente solamente tacere!!! Però quando gli strati di prosciutto sono caduti e il cervello si è rimesso in moto, l’ho allontanato senza possibilità di appello.
    Il tuo amante dice di amarti poi si lamenta che la moglie parte senza di lui, ci rimane male perché andare a prendere insieme la figlia è un gesto che fa molto “famiglia” ed essendo il capo tutti devono aver bisogno di lui, quindi è evidente che nonostante la situazione tenga ancora alla forma.
    Sarò strana io, ma a mio avviso un uomo che ama un’altra donna se ne fotte altamente di quello che fa la moglie. Ok, lo hai ridimensionato quindi il fatto che non sia amore ma una stampella va benissimo… però lasciamelo dire: che tristezza!
    Mi auguro ti dia grandi soddisfazioni nel portafoglio (visto la tua fissa sui soldi) e soprattutto che a letto riesca a farti dimenticare come ti chiami… altrimenti cambia amante, questo è di una pesantezza unica!

  • Rinascita, 17 Luglio 2022 @ 20:26 Rispondi

    Perdonami LeiLei ma lui fa trasparire con te la delusione di non aver trascorso insieme a lei l’unico giorno in cui potevano stare insieme? Spero riferito alla figlia perché io non avrei tollerato o supportato confidenze di questo tipo. Io che sono in un matrimonio davvero finito, se ho l’opportunità di trascorrere del tempo non condiviso, ne sono solo che felice. Non metto bocca su trasferte in solitaria. Se si tratta di trascorrere del tempo insieme in nome di mia figlia cambia tutto.

  • Leilei, 17 Luglio 2022 @ 14:23 Rispondi

    Oggi gli ho offerto un’ora gratuita di psicanalisi.
    Dovevano andare insieme a recuperare la figlia che era in vacanza. Lei voleva partire presto, lui voleva fare con calma.
    Morale: lei è partita piantandolo in asso a casa.
    Ho percepito la sua delusione, in fondo lui ancora ci crede che in quella casa tutti dipendano da lui, che lei non sia capace di organizzare la giornata da sola e farsi 600 chilometri tra andata e ritorno da sola. Non si capacita che nell’unico giorno della settimana che possono trascorrere insieme, lei abbia scelto di lasciarlo solo, per non rimandare la partenza di qualche ora.
    È lui che ha bisogno di sentirsi indispensabile, di avere tutto sotto controllo.
    È quello che fa anche con me, lui sceglie dove dormire, dove mangiare, in quale ombrellone mettersi.
    E questa donna la capisco, alla lunga tutto questo decisionismo stanca. Lui è fantastico, ma non h24.

    • alessandro pellizzari, 17 Luglio 2022 @ 19:30 Rispondi

      Meno un uomo ha motivi per stare con la moglie meno di capisce perché non sceglie l’amante. O meglio la spiegazione c’è: non la ama abbastanza e il matrimonio azienda È più forte

  • Leilei, 26 Maggio 2022 @ 12:20 Rispondi

    Ale sarebbe interessante conoscere le condizioni socioeconomiche di chi si separa, la presenza di figli e di che età.

  • Ariel, 16 Maggio 2022 @ 14:23 Rispondi

    CarissimoAlessandro
    Un solo commento relativo al tuo stato di vero emaciato con tosse raucedine a stecca e quant’altro!
    Ebbene nonostante il tuo non star bene ,hai dato prova del tuo grande Amour verso tue utenti lettrici e Donne e uomini capaci di apprezzare tutto ciò che scrivi che dici che fai
    Pour la bon e cause des Femmes toutes les Femmes di monde entier!!!

    Ecco quindi ti ho seguito come se posso ,faccio sempre e ti ringrazio per esserci nonostante qualsiasi voce…!!!

    Un grand bisou!
    Et che sia già guarigione totale per te.
    Invece del miele ti suggerisco

    Un trés bon VERRE DE VIN!!!!

    Ah ah ah
    Salut mon chér Cher Alessandro!

    • alessandro pellizzari, 16 Maggio 2022 @ 21:19 Rispondi

      Grazie di cuore è stato… faticoso

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.