Pixabay

In questa diretta parliamo del sentimento della vendetta nelle amanti che sono state lasciate o sono state costrette a lasciare

I temi che affronto nel video:

È un passaggio quasi inevitabile, come la rabbia 

Le fantasie delle lettrici

Cosa temono di più gli uomini ed ecco perché fanno gli amici o si fanno lasciare e non lasciano quasi mai

Il male torna indietro 

Vendetta uguale a danni collaterali imprevedibili 

La vendetta è sterile oltre che controproducente 

La vendetta dedicata al narcisista

La vendetta dedicata al seriale: il ruolo del chiodo

La vendetta se torna e ci riprova (non da ufficiale e gentiluomo)

La vera vendetta è diventare indifferenti

Piuttosto ci vorrebbe un risarcimento anche per le amanti oltre che per le mogli

Moglie e amante sono vittime e c’è spesso un solo responsabile 

Le lettrici: hai ridato dignità alle amanti

Condividi:

454Commenti

  • Crocus, 12 Ottobre 2020 @ 13:50 Rispondi

    Ale e se la vendetta la subisce l’amante da parte della moglie? È ciò che è accaduto a me. Robe molto gravi, da denuncia (come ho già specificato varie volte). Quindi quando ci insegni a noi amanti di non vendicarci (che io lo trovo correttissimissimo e poi non sono vendicativa di mio anche se dopo aver ingoiato rospi e subìto a dismisura, qualche brutto pensiero l’ho fatto, ma è rimasto giusto un pensiero) perché poi l’azione risulterebbe compiuta da noi. Lo stesso ragionamento dovrebbe valere anche per la moglie no? Capisco che lui è l’unico responsabile e le vittime siamo noi, ok. Ma se l’azione la compie la moglie, chi va nelle grane poi?

    • alessandro pellizzari, 12 Ottobre 2020 @ 13:55 Rispondi

      Dovrebbe essere lui a tutelarvi dalla moglie altrimenti è la legge

  • Crocus, 12 Ottobre 2020 @ 13:52 Rispondi

    Aggiungo che non sono così convinta che il male prima o poi torni indietro a chi l’ha fatto… Un po’ lo spero se devo essere sincera ma appunto credo che certi personaggi riescano a vivere serenamente in eterno senza curarsi di ciò che hanno fatto perché la vita con loro non è mai dura. Magari mi sbaglio.

    • alessandro pellizzari, 12 Ottobre 2020 @ 13:56 Rispondi

      Vivono nella paura di essere beccati

  • Vita, 12 Ottobre 2020 @ 14:01 Rispondi

    @crocus
    I conti tornano sempre. Forse sembra che non sia così, ma ognuno li fa con se stesso e la vita comunque si fa complicata. Certi compromessi si possono accettare per un po’, ma nessuno di noi e che così vecchio da pensare che si tratta di pochi anni, una ventina d’anni all’insegna dell’ipocrisia sono duri da accettare.

  • agnese, 12 Ottobre 2020 @ 14:24 Rispondi

    Alla vendetta ho pensato poco e niente, ma io ci credo nella legge causa – effetto, ci pensa esso a punirlo a dovere. Come e quando non mi interessa.
    Però ho fatto una cosa non molto da signora. L’ultima volta quando mi ha sorpreso sotto il lavoro l’ho minacciato di dirlo tutto alla moglie se cerca ancora di avvicinarsi a me…. E con tutta la sincerità spero che non lo farà, perché io non so dire come mi potrei comportare in quel caso….

  • elleelle, 12 Ottobre 2020 @ 14:29 Rispondi

    @Alessandro
    Come sapete io mi sono vendicata. Cioe’, non e’ stata una vendetta progettata a tavolino ed eseguita a sangue freddo, e’ stata piu’ una punizione immediata nei suoi confronti dopo avermi fatto subire l’ennesima umiliazione.
    Vorrei fare qualche considerazione basata sulla mia esperienza diretta di come ci si sente dopo.
    Per prima cosa, in quel momento non avevo altra scelta per impedirgli di prendermi in giro di nuovo. Se gli avessi permesso di restare amici o di tornare, sarebbe tornato. Cosi’ mi sono salvata e ho messo una barriera insormontabile: nessuno dei due sarebbe mai piu’ potuto tornare dell’altro.
    La prima settimana si vive di adrenalina, poi ci si rende conto che non c’e’ piu’ il minimo appiglio per tornare indietro. Fa molto male ma e’ una benedizione. E’ li’ che si capisce che per certi punti di vista si e’ creata una situazione di dipendenza psicologica e si fa lo sforzo per staccarsi.
    Dopo arrivano i sensi di colpa perche’ ci si rende conto che si e’ adottato un comportamento fuori dalla norma, perche’ si crede di aver rovinato tutto, di poter nemmeno piu’ essere amici. Ma non si puo’ essere amici a queste condizioni e anche questo ti obbliga a capire che e’ finita, per sempre.
    E’ in questo momento che serve l’aiuto di un professionista e di chi ci e’ passato. Altre persone che hanno avuto relazioni con un narcisista mi hanno detto che non avevo scelta, che era l’unico modo per salvarmi, che non dovevo sentirmi in colpa. Io mi sono sentita in colpa comunque, ma sempre meno e adesso e’ una cosa a cui non penso piu’.
    Consiglierei di fare la stessa cosa? Dipende dalle persone e dal carattere. Di certo non e’ una cosa che possono fare tutti, io l’avevo calcolata bene, ero consapevole di quello che stavo facendo.

    • alessandro pellizzari, 12 Ottobre 2020 @ 16:29 Rispondi

      C’è sempre un’altra scelta e la violenza è sempre sbagliata

  • Confusa (Ex), 12 Ottobre 2020 @ 14:30 Rispondi

    Vendetta è averlo visto dopo tanti mesi per caso, con la stessa compagna, con la solita espressione depressa, dietro lei come un’ombra.
    Vendetta è aver ricevuto il suo saluto nascosto per non farsi vedere da lei, che tra l’altro niente sa della mia esistenza.
    Vendetta è non aver provato quella solita fitta allo stomaco ma aver semplicemente sorriso pensando… complimenti per il coraggio!

    Vendetta è pensare che ancora la strada da percorrere è lunga ma è iniziata.

    • alessandro pellizzari, 12 Ottobre 2020 @ 16:30 Rispondi

      Sei sulla strada giusta verso la vera vendetta finale, l’indifferenza

  • elleelle, 12 Ottobre 2020 @ 14:36 Rispondi

    @Alessandro
    Non riesco a seguire la diretta in questo momento ma la “punizione” data al mio ex e’ stata un affronto molto grosso per lui. Mi sono sottratta al mio ruolo di fornitrice di attenzione e gratificazione che avevo coperto per anni e l’ho lasciato con il culo per terra. Non era la prima volta, senza volere mi ero sottratta a questo ruolo anche altre volte, affrontandolo e mettendolo con le spalle al muro. Pero’ dal momento che lui ha ripetuto gli stessi comportamenti senza riflettere, mi fa pensare che in fondo con certe persone non c’e’ niente da fare perche’ non cambieranno mai.
    Certe cose si fanno solo per se stesse, per dire basta per sempre. Fa male ma alla fine si vede la luce alla fine del tunnel prima del previsto.

  • orchidea rossa, 12 Ottobre 2020 @ 14:42 Rispondi

    Gia’ la vendetta… quante volte sono andata davanti a casa sua, avrei voluto fargliela pagare, per tutto il male che mi aveva fatto.. le bugie assurde che mi aveva detto.. avrei voluto vomitare addosso ad una persona innocente , tutto ciò che pensavo.. ma non l’ho fatto. Mi sono sentita umiliata, abbandonata, triste, un mondo grigio senza colori. Proprio a me… io che avevo dato tutto… tutto quello che potevo e di più.. un’amore smisurato… ma non l’ho fatto… e mai lo farei. Non so se gli tornerà indietro nulla (ma gli starebbe molto bene), non voglio e non cerco vendetta… io so soltanto che, dopo questa tempesta , non sarò più la stessa di prima… e lui rimarrà l’uomo abbietto di sempre.. di questo ne sono sicura.

    • alessandro pellizzari, 12 Ottobre 2020 @ 16:31 Rispondi

      Sei stata brava e hai detto bene: non hai colpito una persona innocente.

  • elleelle, 12 Ottobre 2020 @ 14:43 Rispondi

    @Ale
    Adesso sto facendo come se non esistesse. Da quando ci siamo lasciati, non mi sono piu’ fatta viva. Nessun contatto, nessun messaggio subliminale sui social, il nulla piu’ totale. Lui si rivolge ancora a me tramite i social, a volte in modo anche molto aggressivo, a volte mettendo cose che interessano solo a me per via di quello che faccio. Io non reagisco mai, neanche quando supera il limite e lo ha superato qualche settimana fa. Per me e’ come se non fosse mai esistito e spero davvero che gli dia fastidio, se lo merita. La mia psicologa mi ha chiesto di scrivere una lista di motivi per cui potrei perdonarlo e non ne trovo neanche uno.
    Sara’ che sono stata cosi’ onesta e corretta con lui che mi sembrarabbe di farmi un torto se lo perdonassi. L’unica cosa che posso fare e’ ammettere che e’ un narcisista e che ha la maturita’ per capire quello che fa. Ma non posso ne’ perdonarlo ne’ scusarlo.

    • alessandro pellizzari, 12 Ottobre 2020 @ 16:32 Rispondi

      ma bloccalo, è l’ultimo passo verso l’indifferenza, la vera vendetta finale

  • Viovio, 12 Ottobre 2020 @ 15:40 Rispondi

    @cara Crocus, invece io sono convinta che torni tutto indietro e stai certa che chi fa del male prima o poi pagherà con gli interessi, compresa la moglie di lui che a mio avviso si è solamente ulteriormente ridicolizzata sputtanandoti in giro per poi tenersi il marito.
    Ho letto tanti tuoi interventi sugli articoli di Ale e devo dire che la tua storia sembra quasi un film(purtroppo non a lieto fine).
    Però nonostante le innumerevoli difficoltà che hai dovuto affrontare e che sicuramente stai affrontando, perché certe “situazioni” è inevitabile segnino il nostro modo di essere, percepisco tanta forza e voglia di ricominciare.
    Per questo mi sento di dirti che sei sicuramente un passo avanti a tutti coloro che hanno sete di vendetta e sono piene di rabbia.
    Nel mio caso il desiderio di vendetta non c’è, sono solo arrabbiata, anche se col passare dei giorni si sta un pochino stemperando, spero col tempo di raggiungere i tuoi risultati.
    Un abbraccio

    • alessandro pellizzari, 12 Ottobre 2020 @ 16:36 Rispondi

      Esattamente, torna tutto indietro, il tempo è galantuomo. La rabbia senza vendetta è un passaggio positivo di disintossicazione: stai espellendo il veleno

  • Vita, 12 Ottobre 2020 @ 15:47 Rispondi

    @alessandro
    La moglie del mio ex è la visita più assidua che ricevo sul mio profilo LinkedIn, a giorni alterni si affaccia, non so bene a cercar cosa. È successo anche poco fa. Forse verifica che non abbia cambiato posto di lavoro e non insegua suo marito. Lui assicura, a un amico comune a cui lo avevo detto (fra l’altro raccomandandomi di non riferirglielo), che lei non mi segue perché ha giurato che non lo avrebbe fatto ed è colpa dell’algoritmo! 🙂 ma certo!!! Sinceramente se si limita a guardare il mio profilo LinkedIn, per contare le rughe del mio viso e scoprire che sono più delle sue, pazienza. È che mi pare un’ossesione e mi inquieta un po’. Anche a me lei non è indifferente: ma io mi conosco, so che i miei nervi reggono bene e comunque a certe bassezze non arriverei mai, di lei so poco, quel che ho visto non mi rassicura e ai giuramenti del mio ex per ovvie ragioni credo zero. Ma va bene. Anzi no! Non lo farei (perché non vado a svegliare il can che dorme) ma a volte vorrei scriverle: tuo marito non te lo rubo, inspiegabilmente mi piaceva solo scoparlo (scherzooooo! Magari fosse stato solo quello…)

    • alessandro pellizzari, 12 Ottobre 2020 @ 16:37 Rispondi

      Ma poverina, ti rendi conto di che tormento dietro a questo bisogno sterile di guardarti? Compatiscila, altro che vendetta. Le vittime sono due, il responsabile uno

  • Crocus, 12 Ottobre 2020 @ 16:04 Rispondi

    @Ale, si ok la paura di essere beccati, ma non c’entra nulla con il male che hanno procurato. Intendevo dire che vivono sereni e dubito fortemente che il male che hanno causato gli tornerà indietro.

    • alessandro pellizzari, 12 Ottobre 2020 @ 16:38 Rispondi

      non è statisticamente così

  • Crocus, 12 Ottobre 2020 @ 16:06 Rispondi

    @Ale, ma lui se ne era fregato altamente, a lui interessava che la moglie non lo sbattesse fuori casa quindi l’ha lasciata fare.

  • Vita, 12 Ottobre 2020 @ 16:42 Rispondi

    @ale
    Su questo siamo totalmente d’accordo. io sinceramente non ho mai mai sentito il desiderio di vendetta, non certo per mano mia. Ne ho mai fatto nulla. Sono semplicemente sparita, così mi è stato chiesto, così ho fatto, per una questione di dignità. lei mi fa pena (in senso buono), deve provare un gran tormento. Poi certo a volte non mi è stata istintivamente simpatica…:-) ma penso che sia umano.

    • alessandro pellizzari, 12 Ottobre 2020 @ 16:47 Rispondi

      Umano, figurati se gli stai simpatica tu…

  • Oldplum, 12 Ottobre 2020 @ 17:06 Rispondi

    Essere arrivata a non amarlo più per quello che è ed a lasciarlo dove sta credo sia la più grande iattura che potessi augurargli. Nemmeno la immaginavo una cosa tanto terribile (per lui, non per me).

  • Outlier, 12 Ottobre 2020 @ 20:10 Rispondi

    @Alessandro anche io all’inizio ho desiderato vendetta, ma non ho fatto nulla che potesse far male ad una persona ignara delle bugie del marito.
    Solo che io vorrei che prima o poi la ruota giri.
    Oggi poi… la moglie mi ha detto che è malata. Non entro nei dettagli per privacy. Io sinceramente non faccio domande quando lo sento per lavoro. Perché onestamente con il dolore che ho al cuore come faccio?! Sono una persona cattiva secondo te?
    Comunque, oggi una collega mi fa delle domande sulle condizioni della moglie perché dice “so che siete amici”.
    Alessandro sono morta dentro. Anche questo.

    • alessandro pellizzari, 13 Ottobre 2020 @ 08:45 Rispondi

      non ho fatto nulla che potesse far male ad una persona ignara delle bugie del marito.
      Brava. Contattami se hai bisogno

  • Orchidea rossa, 12 Ottobre 2020 @ 20:48 Rispondi

    Grazie Ale !!! Questo grazie anche a te!! Il tuo supporto. Ogni tanto cado nella depressione più nera.. ma poi torna il sole… presto passerà… e rimarrà solo un ricordo indifferente

    • alessandro pellizzari, 13 Ottobre 2020 @ 08:39 Rispondi

      se hai bisogno contattami

  • Clarabella, 12 Ottobre 2020 @ 21:19 Rispondi

    Concordo che la miglior vendetta è lasciarlo li, da dove, dal profondo delle sue interiora, non si è mai voluto staccare.

    Il tempo farà il suo corso in un modo o nell’altro, ne sono sicura.
    Mi basta questo.

  • Vita, 12 Ottobre 2020 @ 21:44 Rispondi

    @alessandro
    Indubbiamente non posso starle simpatica, ma non sono io il loro problema, non lo sono mai stata, ora meno che meno. E se è vero che, se si limita a dare una sbirciatina sul mio profilo un gran danno non le lo da, è altrettanto vero che un po’ mi inquieta e anche io vorrei la mia pace. Diritto all’oblio? 🙂

    • alessandro pellizzari, 13 Ottobre 2020 @ 08:42 Rispondi

      Il termometro misura la febbre, non la provoca

  • Dispersa, 12 Ottobre 2020 @ 21:47 Rispondi

    Tutto torna… E a me sta cosa fa un po’ paura…
    Cmq concordo… L’indifferenza ferisce più di qualsiasi altra cosa!!

  • Disillusa, 13 Ottobre 2020 @ 07:00 Rispondi

    Io al mio augurerei un lockdown solo per lui, sapendo come ha passato lo scorso. Così sta 24 ore con la sua dolce metà. E pensate che ha pure avuto il coraggio (quando eravamo chiusi in casa) di dirmi: eh sai sono un po’ geloso perché questa chiusura forzata potrebbe fare riaccendere l’intimità con il tuo compagno …. quando sapeva benissimo che per me è stato un grande sforzo rimanere in casa ma avevo e ho ancora a oggi problemi abbastanza grandi. E lui pensava all’intimità!! Come se poi fosse mai stato geloso!! Ipocrisia portami via.

    • alessandro pellizzari, 13 Ottobre 2020 @ 09:01 Rispondi

      cialtrone

  • Elisabetta, 13 Ottobre 2020 @ 07:24 Rispondi

    Alla fine però la nostra rabbia ci ha portate qui, in questa casa virtuale, dove tutte abbiamo ripreso in mano la nostra vita e questa è già di per sé una vittoria sui tanti cialtroni e poi, lo sappiamo tutte, che loro sono ancora là, involuti, nelle loro comfort zone, mentre noi siamo già oltre, in consapevolezza ed altro.
    Ma quanta fatica dovrebbero fare per raggiungerci ora? Tanta, la distanza è ormai troppa per loro.
    Una vendetta… ma anche sì…
    capitassero un giorno per caso qui, #acasadiAle, e si riconoscessero (ma non solo in generale come appartenenti al genere cialtroni, ma proprio personalmente!) nei nostri racconti e commenti e sapessero di essere diventati argomento di discussione, a volte di divertimento, ma comunque di grandi figuracce.
    Ce n’è di che per fargli tornare la gastrite.

  • Crocus, 13 Ottobre 2020 @ 08:01 Rispondi

    @Vita, grazie per queste tue parole. Io spero proprio che la vita lo bastoni a dovere così magari impara cosa significa prendere in giro una persona, raccontarle balle, usarla, farle così tanto male e poi gettarla come se fosse uno straccio.

  • Crocus, 13 Ottobre 2020 @ 08:16 Rispondi

    @Viovio, ti ringrazio di ❤️ per tutto ciò che hai scritto. Purtroppo ho raccontato qui solo il 10% di ciò che mi è successo (per motivi di privacy ahimè non posso fornire più dettagli) quindi prova solo ad immaginare cosa io abbia vissuto. Fossero tutte le persone intelligenti come te sarebbe bello, ma purtroppo non è così e alcune hanno proprio smesso di SALUTARMI (perché sono una tr*** rovinafamiglie e la moglie invece una mamma poverina che è stata tradita). È vero che la mia storia sembra quasi un film, io stessa mentre la racconto penso “ma davvero mi è successo tutto ciò”? Andare avanti è dura e hai ragione quando dici che certe esperienza inevitabilmente ti segnano. A vita. Sto tirando fuori le ultime forze che mi sono rimaste (a volte mi chiedo davvero come faccio ad essere ancora viva) e sto provando a lottare per uscire da questo incubo immenso. Io mai avuto sete di vendetta in vita e nemmeno durante tutta la storia con l’ex, solo alla fine, a furia di aver accumulato tutto questo schifo, qualche pensiero brutto come scrivevo qui sopra l’ho avuto, ma poi ovviamente non ho agito e mai lo avrei fatto. In più non volevo dare a lui la soddisfazione di dirmi “vedi sei come mia moglie”. Però la rabbia che ho provato mi ha spaventata, è stato un sentimento decisamente nuovo per me. Grazie ad Ale + psicologo ho capito che era assolutamente normale (se non sfoccia nella violenza) vista tutta la melma in cui ero finita. Ora la rabbia è sempre meno anche se qualche strascico c’è per forza. Tieni duro cara amica virtuale e vedrai che prima o poi la lucina in fondo al tunnel la vedremo in modo chiaro e limpido. Un abbraccio.

  • Crocus, 13 Ottobre 2020 @ 08:27 Rispondi

    @oldplum, hai ragione, non amarli più credo che basti e avanzi come vendetta.

  • elleelle, 13 Ottobre 2020 @ 09:28 Rispondi

    @Disillusa
    Io invece auguro al mio ex il viaggio al’estero di cui mi parlava. Mesi via da casa, senza famiglia, senza amici a disposizione, un altro fuso orario, un’altra cultura. Solo con se stesso in un paese di cui non capisce la lingua. Io l’ho fatto subito dopo l’universita’ e mi e’ servito tantissimo. Lui lo farebbe ben dopo i 50 anni ma meglio tardi che mai. Non si rende neanche conto di cosa lo aspetta.

  • elleelle, 13 Ottobre 2020 @ 09:29 Rispondi

    @Elisabetta
    Non escludo che il mio ex venga ogni tanto su queste pagine, ma dubito che gli serva.

  • elleelle, 13 Ottobre 2020 @ 09:31 Rispondi

    @Crocus
    Quando scrivi “a volte mi chiedo davvero come faccio ad essere ancora viva” ti capisco benissimo. Ci sono stati momenti in cui avrei preferito non svegliarmi al mattino. E’ la ferita profonda che ci e’ stata inferta, che ci ha tolto ogni energia e fiducia. Pero’ si recupera pian piano, anche se magari non al 100%.
    Tieni duro, ti abbraccio!

  • cossora, 13 Ottobre 2020 @ 09:49 Rispondi

    Lui è un essere umano. Un ex compagno di scuola. Un amore passato, grandissimo e doloroso.
    Non gli auguro il bene o il male. So che continuerà a fare quello che crede meglio, ma non mi chiedo ne se è felice ne se il karma gli stia facendo pagare le sue bassezze.
    Forse le ha già pagate nella misura in cui si è fatto vivo con le mie amiche e io non ho fatto una piega.
    Ho imparato questo: se non sei più che certa che una reazione faccia stare bene te, NON FARE NIENTE.
    E oggi, senza i debiti dei colpi bassi che non ho tirato, mi sento fiera di me.
    Moralmente alta, su un altro livello e mi dico ‘hai fatto la cosa giusta’.
    Sono talmente concentrata sul qui e ora che riguardo a lui (non facendone più parte) non ho posizioni.
    Per me è ‘v’ di vittoria, la mia!

  • Vita, 13 Ottobre 2020 @ 10:02 Rispondi

    @cossora
    Bellissimo intervento.
    Concordo sia su “Ho imparato questo: se non sei più che certa che una reazione faccia stare bene te, NON FARE NIENTE ma anche e soprattutto su “E oggi, senza i debiti dei colpi bassi che non ho tirato, mi sento fiera di me.”
    Almeno su quel fronte, nonostante la rabbia e il dolore, anche io so di essermi comportata correttamente, Senza mai compiere bassezze e miserie, senza lasciarmi sopraffare dalle emozioni e dalla voglia di vendetta. Ho altri dilemmi e sensi di colpa, ma su quel fronte sono serena e se mi guardò allo specchio mi riconosco e non mi vergogno. Perdere se stessi è la cosa peggiore..

  • Viovio, 13 Ottobre 2020 @ 10:26 Rispondi

    @disillusa il mio diceva lo stesso durante la quarantena: giurami che con lui(mio marito) non fai nulla come sto facendo io con lei perché desidero solo te! Voglio solo te!! Poi a maggio, appena si è potuto uscire c’è stata occasione per ritrovarci in compagnia(sono stata così geniale da avere una storia con un uomo che conosce bene la mia famiglia ed io la sua), lo vedo al nostro tavolo, che mentre la moglie parla lui la osserva con sguardo attento e compiaciuto, facendole i sorrisini e lei che si atteggia della serie: guardate mio marito come mi apprezza, quando parlo lui mi mette sempre al centro dell’attenzione…Ecco, in quella circostanza non nascondo che avrei desiderato alzarmi in piedi e dire: guarda che quel pezzo di m…. mentre ti fa i sorrisini, sotto al tavolo sta facendo piedino a me svegliati!! Ogni tanto mi è capitato di desiderare questo genere di “vendetta”, ma poi ragionando sulle conseguenze di un simile gesto penso prima di tutto a mio padre, al quale sarebbero caduti gli ultimi capelli rimasti oltre a strozzarsi con la cena quindi meglio evitare.
    Sono d’accordo con voi che la miglior vendetta sia andare avanti con la nostra vita, lasciandoli nella loro senza la famosa “stampella”.

  • Crocus, 13 Ottobre 2020 @ 10:47 Rispondi

    @elleelle ❤️. Anche io spesso ho desiderato di morire e ora se ci ripenso mi sale un nervoso! Ma si può mai morire per uno così? Certo, non era solo per lui in quanto lui, ma per tutta la miseria che ha generato con la sua presenza nella mia vita. Io temo sempre che non recupererò mai al ma poi mi dico che magari ragiono così ora perché sono ancora ferita… Non voglio dargliela vinta! Sai che dopo che mi ha mollata gli ho mandato una
    mia foto di come ero e di come ero diventata “grazie” a lui. Sai cosa mi ha risposto? “Mamma mia quanta bellezza, appena ti riprenderai (come la faceva facile lui) e tornerai così, avrai la fila chilometrica. Scusa? Ma chi cazzo vuole la fila? Quando spegni il sorriso a una persona dovresti vergognarti dopo. Bastardo. Io cara @elleelle dico che comunque ride bene chi ride ultimo. Un abbraccio anche a te e forza!

  • Crocus, 13 Ottobre 2020 @ 10:57 Rispondi

    @cossora “V DI VITTORIA” massimo rispetto. Che bel commento il tuo. Come tutti i tuoi interventi d’altro canto. Chapeau.

  • orsa, 13 Ottobre 2020 @ 11:07 Rispondi

    La mia personale vendetta si è limitata ad avergli detto cosa penso di lui, in un modo non offensivo ma allo stesso tempo chiaro e diretto, ben consapevole che già questo sarebbe bastato a chiudere ogni possibilità di ritorno o di ripensamento.
    Mi sono fatta violenza, perché non è nel mio carattere evidenziare le mancanze delle persone o peggio rinfacciare il bene che ho fatto, normalmente tendo a giustificare e capire e il più delle volte finisce che mi addosso pure la responsabilità per cose che non dipendono da me.
    Questo mi è servito per liberarmi e avere un punto fermo da cui ripartire. Ripeto, non l’ho offeso, per fortuna, e non ho nulla di cui pentirmi. Gli voglio ancora bene e non rinnego nulla, a tratti penso che sia incasinatissimo e provo tenerezza per lui, non ho però intenzione di fargli ulteriori sconti in nome dei bei tempi andati, non posso passare sopra al male che mi ha fatto ma posso idealmente salire sul suo cadavere e da questa posizione guardare lontano, verso il futuro e la nuova me senza di lui.
    Come posso ottenere il massimo del vantaggio per me, da una situazione che in apparenza mi ha penalizzata e fatto soffrire?
    Questa è la mia preoccupazione principale ora e vi garantisco che va meglio! Ho nuovi progetti e mi sento elettrizzata, pur non essendo ancora fuori del tunnel.
    Ragazze, ma secondo voi loro arriveranno mai a fare ragionamenti di questo tipo? Secondo me no.
    Noi soffriamo ma ci fortifichiamo e cresciamo dentro. Loro rimarranno nelle sabbie mobili dove sono sempre stati, con la differenza che questa volta non avranno la stampella cui aggrapparsi.

  • Viovio, 13 Ottobre 2020 @ 11:13 Rispondi

    @crocus mamma mia quanta cattiveria gratuita.
    Dire ad una persona innamorata:” guarda Come eri bella, appena ritornerai così avrai la fila” la dice lunga sul livello in cui si trova il tuo ex.
    Bah.. scusami ma certe cose non riesco proprio a concepirle, mi sembrano veramente assurde molte esperienze che leggo qui e non perché non vi ritenga sincere! Ma vedo che non c’è limite al peggio e questo mi preoccupa seriamente avendo una figlia femmina…..La moglie oltre a crearti il vuoto attorno sul posto di lavoro, ha informato pure tuo marito oppure sei riuscita a salvaguardare la tua famiglia?

  • elleelle, 13 Ottobre 2020 @ 11:28 Rispondi

    @Crocus
    Oggi dicevo alla psicologa che le poche volte che mi capita di guardare la sua pagina, non provo niente. Mesi fa avrei pensato che cercava di attirare la mia attenzione, che voleva riallacciare con me ecc. ecc. Adesso sto ridendo bene da ultima, perche’ osservo e mi dico “Guarda che somaro, ma davvero ha fatto clic e ha messo questa cosa che interessa solo a me? Allora proprio non ha capito!”
    Per dirti la differenza, io non metto niente che sia neanche lontanamente collegabile a lui, mai una frase che potesse far pensare al fatto che sento la sua mancanza, ma neanche niente che fa vedere i miei momenti di rabbia. Anche perche’ di gente che puo’ mandargli uno screenshot ce n’e’ e la soddisfazione non gliela daro’ mai.
    Lui mi ha dato – sempre indirettamente, ovvio – della persona di merda, della sfigata, di quella che fa cose che tutti gli altri trovano assurde ecc. Lo capisco dai piccoli rimandi alla mia quotidianita’ e alla mia identita’, al fatto di aver vissuto in un paese in cui invece lui non ha mai vissuto, ai miei studi, ad alcune cose che ho.
    Io non lo faccio mai. Uso le dita che scrivono e che inoltrano un post collegandole prima al cervello, lui no. Neanche il gesto molto pesante che ho fatto e’ servito a fargli smettere di riferirsi a me. Credo che lui non ridera’ mai veramente, dopo quello che ha fatto e gli sta bene cosi’.

  • Ariel, 13 Ottobre 2020 @ 11:57 Rispondi

    @Crocus Cara sta normale ,purtroppo,avere anche solo che una volta e solo come pensiero quello del togliersi la vita
    Purtroppo in alcuni casi avviene pure e infatti lo si legge nella cronaca

    Il pensiero suicida è una caratteristica tipica reazione della “ vittima” di una relazione tossica come quella avuta con chi ha il disturbo di comportamento di tipologia Narcisistico e tutta la sua gamma differenziata di schema di comportamento che ogni Narcisista ha non soltanto quello denominato Overt oppure Covert questi sono due tipologie differenti ma anche tante altre e il fatto di documentarsi con un vero esperto terapeuta che sa per aver trattato diversi casi ed aver fatto gli studi adeguati che sono fatti pure di congressi scambi aggiornamento tra i varie esperienze terapeutiche e le nuove scoperte Scientifiche nella Medicina e Psichiartia
    AIUTA MOLTISSIMO a cosa?

    A capire il COME MAI si sia reagito in un modo piuttosto che un altro
    A conoscere il meccanismo disturbante della realtà vissuta in relazione
    Cosa era vero e cosa era falso?

    Ridurre ,spesso, leggendo qui tra le righe i nostri racconti mi sono persuasa della fondata ipotesi che siano davvero poche le Care Donne davvero che abbiano avuto la forza di accedere a una vera e propria terapia ,a informarsi compiutamente
    Ed è per questo motivo che da sempre mi sono spesa a scrivere in questi termini per

    INCORAGGIARE chi ancora sta lontano dal percorso davvero RISOLUTIVO. Che è UNO SOLTANTO
    Fare la terapia informandosi pure su quali terapeuti sono davvero con esperienza ed aggiornamento e casistica su questi casi in cui si rende Necessario dare aiuto

    Ne parlo perché ho vissuto da “ Vittima” di una relazione tossica con Narcisista nel mio caso di tipologia Borderline
    E cioè una diversa tipologia rispetto a Overt o Covert di cui qui sul blog ci sono gli articoli corrispondenti su grandi linee scritti così bene da Daniela

    Ma sono esempi utili ,ma sono la punta di un iceberg che per poter completare occorre che chi ha vissuto l’incredibile inimmaginabile possa accedere in modo più specifico ed approfondimento soltanto con ESPERTI TERAPEUTI

    @Crocus Cara se ho scritto a te ,ma tutto ciò si rivolge a chiunque per caso legga o rilegga
    Per cercare di aiutare che SEMPRE VALE LA PENA aiutare chi soffre o che soffre ancora dicendo

    LA CURA FUNZIONA e si SUPERA DAVVERO TUTTO
    RINASCERE A NUOVA VITA

    Ma in alcuni casi OCCORRE FARE CURE SPECIFICHE !!!

    Un caro ABBRACCIONE a tutte le “ Vittime TEMPORANEE” di relazione tossica!❤️

  • Vita, 13 Ottobre 2020 @ 12:04 Rispondi

    @outlier
    quando ho iniziato a frequentare il forum, mi pareva che tu stessi meglio, avevo avuto la percezione che fossi fra quelle che erano uscite dal tunnel o sulla buona strada per uscirne. Mi sbagliavo o è accaduto qualcosa che ti ha fatto regredire? mi dispiace moltissimo leggere “sono morta dentro” ma anche io mi sono sentita così per molto tempo. Morta. Vivevo sotto vetro e mi faceva ancor più male perchè lui lasciandomi mi aveva detto che dopo essere stato scoperto ero finita, come per incanto, in una scatola trasparente (mi vedeva in tutta la mia bellezza ma non riusciva più a sentire nulla, una pugnalata terribile che mi ammazzo. Io, così viva, dentro una scatola..inerme e silente) Per molti mesi ho visto ma non ho sentito. Nulla più mi emozionava. Percepivo solo il dolore. Il resto mi lasciava indifferente. Agivo, imperterrita, mascherando persino bene il mio malessere, ma ero un automa. Poi piano piano ho ripreso a vivere e non solo respirare. Un paio di sere fa, ero con tutta la famiglia, e mi sono ritrovata a ridere di gusto. Eccomi. Vita is back!! Tornerà anche @outlier, non arrenderti. Ti abbraccio forte.

  • orsa, 13 Ottobre 2020 @ 12:06 Rispondi

    @ cara Crocus,
    bloccalo, eliminalo, non mandargli più nulla di te
    non va bene neanche per i messaggi “del lattaio”, non permetterglielo
    Ti abbraccio forte

  • orsa, 13 Ottobre 2020 @ 12:10 Rispondi

    @ cossora,
    mi associo a @ Crocus
    grazie per i tuoi commenti! sono come manna dal cielo .
    Leniscono, bastonano, ispirano….

  • Ariel, 13 Ottobre 2020 @ 12:10 Rispondi

    @elleelle e Caro @Alessandro
    Verissimo c’è sempre Un altra scelta e la violenza non funziona mai infatti poi genera il senso di colpa pure minimo ma è una reazione semmai che denota che si ha il proprio equilibrio naturale di grande empatia e cioè rendersi conto dopo di aver fatto una azione atta a SMUOVERE LA SITUAZIONE propria dentro a se stesse

    Infatti la dipendenza affettiva è una BRUTTA BESTIA CHE CI ERA STATA INOCULATA DAL EX e soprattutto ad alto impatto quando si riconosce aiutati da Psicologa patentata e specializzata in questi casi specifici di relazioni tossiche

    Non le avrebbero definite tossiche per nulla ,ecco perché a volte può capitare esattamente come a te cara @elleelle
    Ma menomale che ADESSO fai la tua TERAPIA perché ricordo che gli stessi TERAPEUTI dicono che
    Siamo state “ VITTIME TEMPORANEE”
    Questo IMPORTANTE RICORDARSI LA REALTÀ È CIOÈ

    ad OGNI PROBLEMA ESISTE LA SOLUZIONE!!!

    RINASCITA AVENDO CURA DI SE STESSI Non perché si sia noi malate ,ma soltanto per riuscire a levarsi il cappotto marcio che ci spera stato messo addosso facendoci credere fosse la nostra essenza

    I vestiti che altri del passato antico ci hanno messo addosso POSSIAMO TOGLIERCI e così soltanto

    SI RIESCE A RINASCERE A NUOVA VITA

    AVERE CURA DI SE !!!!!

  • orsa, 13 Ottobre 2020 @ 12:12 Rispondi

    @ Viovio
    ma sai che anche io penso alla mia bimba e mi dico “questo glielo devo insegnare, questo me lo segno e quando sarà grande non farà i miei stessi errori, questo lo dirò anche a lei non appena si innamorerà”.
    Ha ha ha, vedi che abbiamo trovato in tutto questo almeno un lato positivo?

  • Outlier, 13 Ottobre 2020 @ 12:21 Rispondi

    @Vita grazie e ti abbraccio anche io!
    Si è vero, stavo meglio. E’ successo che abbiamo dovuto risentirci più spesso del solito per lavoro e mi ha dovuto raccontare della malattia della moglie. Per carità sono dispiaciuta per lei, non è una cosa bella. Però che tu racconti a me queste cose dopo tanti anni di relazione come pensi che io mi possa sentire? Ti devo consolare? Ma stai dicendo davvero?
    Tornerà l’Outlier di prima, il tempo di respirare di nuovo.

  • Crocus, 13 Ottobre 2020 @ 12:29 Rispondi

    @Orsa, eliminato e bloccato 3 mesi fa, quando ho iniziato il CDS. Non so nulla di lui Ma come dicevo qui in un altro post, l’ho fatto per me più che altro. Lui non mi ha mai cercata e mai più lo farà. E va bene così. Grazie mille Orsa :*

  • cossora, 13 Ottobre 2020 @ 12:39 Rispondi

    @out mi associo a @vita. Ho avuto purtroppo la stessa reazione agli ultimi tuoi scritti: che cosa sta succedendo? Non avere timore se senti di aver fatto qualche passo indietro. la strada è molto più difficile se lo di deve vedere per lavoro/luoghi/amici comuni e se non si ha un altro riferimento emotivo degno di attenzione (si le amiche e gli hobby servono, ma fino a un certo punto.. se si vede la vita in coppia .. dopo un tot di tempo quel vuoto lo colma solo una relazione).
    Sfogati, dicci che succede, ti aiutiamo noi!

  • cossora, 13 Ottobre 2020 @ 12:43 Rispondi

    @Orsa ..sono solo un’ambasciatrice in realtà!
    Vi traduco in parole le sensazioni che la vita mi ha fatto vivere e raggiungere. Sei mesi, un anno fa.. non avrei nemmeno avuto la fantasia di inventarne la metà.
    Quindi questa è la prova che a un certo punto la vita inizia a contaminarci e a scorrerci dentro, eliminando tutto il veleno!

  • Dispersa, 13 Ottobre 2020 @ 12:44 Rispondi

    @Out e le altre… Non siete e non siamo morte dentro!!
    È come un lutto… Ma non è un lutto!!
    Però bisogna esserne consapevoli!!
    Anch’io mi sentivo morta, persa e ‘dispersa’… Ma era solo un’idea… Bisogna imparare cavalcare la tigre ed andare oltre!!
    @Out ci lavori assieme e tutto sembra più duro, ma non lo è… Un paio di gg fa ha toccato un tasto per me ancora dolente (dove lui non c’entra) ed è riuscito a collegare il tutto alla ns storia… È stata dura, ho passato un paio di ore che ero scombussolata… Poi, fatta mente locale, mi sono detta ‘ok o fa apposta o tasta il terreno o ha seri problemi… Ora che si fa? Nulla… La risposta la conosce solo lui… Non cambia o cambierà più nulla per me’.
    Bisogna fissare degli obiettivi e fare il tutto per raggiungerli… C’è stato o ci sarà un imprevisto di percorso? Non importa… Succede… Ma l’obiettivo deve rimanere lì fisso nella propria mente!!
    Un abbraccio!

  • Outlier, 13 Ottobre 2020 @ 13:48 Rispondi

    @Cossora e tutte grazie! Si è così che mi sento, come se avessi fatto passi indietro perché lo sento troppo per lavoro e lui lo sa, ci marcia e non manca di dirmi cose. Ho tentennato, non ve lo nascondo. Io lo amo ancora, ma non voglio tornare a stare di nuovo come prima. Ora poi per essere davvero uno sfogo dato che lei non sta bene e poi iniziare di nuovo il tram tram? No grazie. Ma vi dico che ho paura, paura di cedere di nuovo e dopo stare peggio. È sempre difficile farsi andare giù quello che non siamo per lui, le premure che le dedica e quello che non saremo mai. Ecco questo lo sto accusando molto in questi giorni

  • Viovio, 13 Ottobre 2020 @ 14:07 Rispondi

    @orsa hai ragione, qualcosa sicuramente l’abbiamo imparata! Spero vivamente che mia figlia faccia almeno un quarto delle cazzate che ho fatto io :-p

  • Crocus, 13 Ottobre 2020 @ 14:11 Rispondi

    @elleelle, “persona sfigata e di merda” ma questi chi si credono di essere? E poi tutta la storia che racconti che fa sui social, ma quanti anni ha questo? 2? Ma come avevi già detto in un altro post, si comporta come un bambino. E che resti lì dove è, è sicuramente il posto giusto. Tu schiena dritta e vai avanti per la tua strada.

  • Crocus, 13 Ottobre 2020 @ 14:18 Rispondi

    @Elisabetta, ahahahaah bella vendetta! Ma sai che io quando mi ero imbattuta nel blog di Ale e avevo letto il posto “Il Cialtrone” ero nella fase “chiarimento” con il mio ex, e ci eravamo visti un paio di volte, in una di queste gli ho letto il post. È stata l’unica volta in quella fase in cui mi ha ri-contattato lui il giorno dopo per dirmi che c’è rimasto malissimo. Dici sul serio bello? Cosa non ti torna esattamente, scorriamo punto per punto insieme. Figurati, mi ha aggredita ed è andato su altri argomenti. Dubito che frequenti questo posto. Sarà impegnato a farsi ganzo con la moglie. Non ha tempo da perdere il ragazzo.

    • alessandro pellizzari, 13 Ottobre 2020 @ 19:58 Rispondi

      fra le nuove vendette leggergli l mio blog o regalargli la Matematica del Cuore così capisce che sapete tutta la verità

  • Crocus, 13 Ottobre 2020 @ 14:24 Rispondi

    @disillusa, che pezzo di m****. Alla fine si preoccupano perché sanno che è quello che fanno loro appena l’amante è lontana. Tutto d’un tratto il “buco” (scusate la volgarità) che hanno in casa diventa magico. Mi fanno schifo. Il mio invece mi aveva fatto anche delle gran piazzate de gelosia, scene assurde, ero andata in catalessi in quei momenti. Mio marito mai ha nutrito per me quella gelosia malata. Quando mi ha mollato gli ho detto ma scusa ora non sei più geloso e mi ha risposto che non poteva più esserlo ahimè. Ahahahaha rido mentre lo scrivo, perché mi sono stancata di piangere.

  • Vita, 13 Ottobre 2020 @ 14:52 Rispondi

    @outlier
    Lavorare assieme è una tortura che lui mi ha risparmiato abbandonando il campo, anche se, lo confesso, sulle prime è stata l’ennesima coltellata: mi sono sentita come un’appestata, pericolosa e da evitare come la morte.
    Le ricadute sono umane, disumano è ciò che ti chiede raccontandoti della moglie: una partecipazione e un’empatia che tu non puoi provare, con il rischio persino di sentirti in colpa. Non sei sbagliata e non sei un mostro, semplicemente prima della malattia della moglie viene la tua che ti stai ancora curando. L’istinto di sopravvivenza, @outlier, è sano. Mettiti a “morto”, respira, prendi fiato, e torna a nuotare. La riva ti aspetta! Ti abbraccio, siamo qui.

  • Nina, 13 Ottobre 2020 @ 16:42 Rispondi

    Ragazze anche io capisco la sensazione dell’essere morte dentro ma abbiate fede, si rinasce perché la vita è più forte!!! Rispetto alla vendetta, sono fiera anche io di essermi comportata come una signora, mai avrei fatto qualcosa x fare soffrire le sue donne (ex e attuale) ma posso dirvi che anche dove la legge mi avrebbe dato strumenti x infierire mi sono limitata a chiedere giustizia e non una briciola di più. Io sono credente anche se non praticante e voglio un mondo che sia migliore x tutti. Cerco di fare la mia parte anche se non sempre è facile. Non sono fiera di avere tradito mio marito e di non avere ancora risolto con lui,ma riguardo il mio ex sono stata perfetta.

  • Crocus, 13 Ottobre 2020 @ 17:39 Rispondi

    @viovio, vogliono sempre solo noi, ma appena girano l’angolo chissà quante altre ne desiderano, moglie inclusa (e meno male che gli faceva sesso tanto quanto un salame). Hai fatto bene a non vendicarti, salviamo almeno la nostra dignità, visto che tutto il resto +/- è andato a puttane.

  • Elisabetta, 13 Ottobre 2020 @ 20:53 Rispondi

    Ma pensa Ale che mi era venuta la mezza idea di portare il tuo libro al suo psichiatra, con preghiera che prima di consegnarlo al suo paziente se lo leggesse pure lui.
    Non entro nei dettagli, ma ho motivo di credere che quel medico non amasse e non ami le donne.
    Poi non me la sono sentita, non so, mi tremavano le gambe al pensiero, credo sia una persona sgradevole.

  • Crocus, 13 Ottobre 2020 @ 23:04 Rispondi

    @viovio, certo che l’ha detto a mio marito. Non hai idea dello schifo che ha combinato. Ma poi a mio marito ha detto cattiverie disumane su di me e robe inventate di sana pianta. Un macello. Mi ha rovinata a 360°. Una persona davvero molto ma molto cattiva e vendicativa.

  • Crocus, 13 Ottobre 2020 @ 23:11 Rispondi

    @Out, mi spiace molto sentirti così giù… Certo che lui è stato crudele nel venire a raccontarti della malattia di sua moglie. Capisco quanto deve essere difficile doverlo sentire per lavoro, significa che non riesci mai a staccare del tutto. Onestamente non so cosa consigliarti, vorrei che non soffrissi più, ma perché questo accada devi necessariamente ignorarlo completamente e tenere solamente i rapporti lavorativi senza addentrarti in chiacchiere di altra natura. Un abbraccio.

  • Crocus, 14 Ottobre 2020 @ 09:28 Rispondi

    @Ale, infatti! Non glielo spedisco al lavoro solo perché non voglio più avere neanche un minimo contatto, ma mi sarebbe piaciuto vedere la sua faccia mentre legge “La matematica del cuore”.

    • alessandro pellizzari, 14 Ottobre 2020 @ 09:33 Rispondi

      anche a me. Ma non c’è peggior cieco di chi non vuol vedere

  • Viovio, 14 Ottobre 2020 @ 09:38 Rispondi

    @Crocus vedo non c’è limite al peggio COMPLIMENTONI soprattutto a lui che ha permesso alla moglie di fare una cosa del genere.
    Prima hai parlato di dignità, sono pienamente d’accordo con te, puoi essere moglie o amante ferita ma i panni sporchi si lavano in casa.
    Spesso mi è capitato di “fantasticare” su una ipotetica scoperta della verità da parte di sua moglie poi ho realizzato che comunque sarebbe andata(vendetta o meno) lui non sarebbe mai stato mio a prescindere, quindi che senso avrebbe?
    Nessuno, Un gran polverone per nulla.
    Oggi ha tentato nuovamente di contattarmi ma ho bloccato le chiamate da numeri sconosciuti, ogni volta che mi sento leggermente meglio è come se lo sapesse ed il suo manifestarsi mi riporta sott’acqua… ho tentennato, avrei voluto richiamarlo per urlargli contro tutta la mia rabbia ma ho resistito, spero passi in fretta.
    PS @Ale ho appena ordinato la matematica del cuore 🙂

    • alessandro pellizzari, 14 Ottobre 2020 @ 10:01 Rispondi

      Bravissima!

  • orsa, 14 Ottobre 2020 @ 09:46 Rispondi

    Io sto pensando di farglielo trovare sul tettuccio della macchina, la “Matematica del cuore”.
    Tirchio com’è lo porta a casa di sicuro, un libro gratis!!
    Vorrei che arrivasse alla moglie, poverina.
    Che si rendesse conto che razza di serpe ha in casa!

    • alessandro pellizzari, 14 Ottobre 2020 @ 10:02 Rispondi

      Lo butta o lo ricicla

  • cossora, 14 Ottobre 2020 @ 12:08 Rispondi

    @out ti capisco. Sei nella fase “è finita, ma non è passata”.
    Non so cosa consigliarti perchè di fatto a me solo la presenza fisica di un’altra persona (che non ‘richiamo’ io ma che di sua iniziativa c’è sempre e si fa trovare sempre) ha distolto veramente da lui.
    Che adesso non mi innervosisce e non mi fa nostalgia o paura.
    Si beh, non l’ho ne rivisto ne risentito.. se mi parlasse del cuore della moglie gli bucherei il collo con una matita affilata.
    Non ricordo qualcosa di cosi s-travolgente nella mia vita.
    Esperienza immancabile, che sinceramente non mi auguro più!!

  • Crocus, 14 Ottobre 2020 @ 12:29 Rispondi

    @viovio, lei ha sempre fatto tutto ciò che voleva, e lui non l’ha mai fermata. Questo aspetto anche mi avrebbe dovuto far rfilettere però poi di nuovo a suon di bugie ci sono cascata (sai la sua rabbia poi si ripercuote sui bimbi per questo io ci devo andare con cautela bla bla bla, insomma le solite minchiate).

    Tu brava che resisti! E hai fatto bene a bloccare il bloccabile. Come fa a non capire che non ti deve più romperti? Bah. Quando ti sale la rabbia forte scrivi qui, ma mai a lui! Non dargli questa soddisfazione.

  • Viovio, 14 Ottobre 2020 @ 16:00 Rispondi

    @cara Crocus per resistere a lui sto diventando una stalcker in questo blog, 🙂 :-)praticamente intervengo in ogni articolo, perché naturalmente mi ci ritrovo ed ogni volta mi tornano in mente degli episodi vissuti e la rabbia aumenta a dismisura! Chiedo venia per la “pesantezza” ma questo è l’unico posto dove mi sento veramente capita e soprattutto(grazie anche all’anonimato) riesco a parlarne liberamente; in 4 anni non ho mai confidato a nessuno di questa relazione, ad un certo punto sono esplosa.

  • Viovio, 14 Ottobre 2020 @ 17:37 Rispondi

    @orsa il mio apparentemente non era tirchio, tranne una volta durante un weekend “fuori porta” dopo aver offerto a ristorante, mi disse che non poteva sostenere anche l’albergo perché aveva molte spese a causa della sua situazione familiare. Non fraintendetemi, mi sarei pagata pure il ristorante per quel che mi importava, ero talmente felice di essere in un’altra città insieme a lui che i soldi erano l’ultimo dei miei pensieri.
    Infatti pagai tutto io, per aiutarlo….. se potessi tornare indietro mi comprerei un paio di scarpe invece dell’hotel a quello!
    Quindi, in quanto a “rincoglionimento” siamo tutte sulla stessa barca.

  • Crocus, 15 Ottobre 2020 @ 08:04 Rispondi

    @viovio, tranquilla, siamo in due (stalker intendo :-)) e anche per me ora è l’unico posto dove posso sfogarmi, confrontarmi, chiedere un parere… Capisco molto bene la rabbia che provi a ogni cosa che leggi e nella quale ti ci ritrovi :-(. Un abbraccio!

  • Crocus, 15 Ottobre 2020 @ 08:43 Rispondi

    @Viovio, il mio non era tirchio, però qualche volta qualcosa l’ho pagato io perché comunque non mi piace che un uomo paghi sempre tutto. Ma in questo caso mi pento, avrei dovuto lasciarlo pagare sempre, sto stronzo! Meglio un paio di scarpe nuove, concordo!

  • orsa, 15 Ottobre 2020 @ 09:27 Rispondi

    @ Crocus @ Viovio
    Il mio – che poi mio non era – era tirchissimo e mi aggrappo anche a questa cosa per eliminarlo dai miei pensieri.
    Avaro di sentimenti e poi di portafoglio.
    Era solo bravo a letto.

    • alessandro pellizzari, 15 Ottobre 2020 @ 09:40 Rispondi

      almeno quello

  • Crocus, 15 Ottobre 2020 @ 11:02 Rispondi

    Qualche volta HO pagato io alcune, “l’ho pagato io” suona malissimo ahahahaha

    • alessandro pellizzari, 15 Ottobre 2020 @ 11:11 Rispondi

      Che brutto far pagare una donna in questo io sono antichissimo. Lo vedo male un ufficiale e gentiluomo che non va alla cassa con la scusa di andare alla toilette

  • Crocus, 15 Ottobre 2020 @ 11:03 Rispondi

    @Orsa, mi ricordo il tuo racconto, un tirchio che ha della gran fantasia però! 😀

  • Crocus, 15 Ottobre 2020 @ 11:22 Rispondi

    @Ale, lo facevo io! Cioè in un paio di occasioni ero riuscita ad anticiparlo io con la scusa della toilette. Ma ripeto, non è un tirchio, era più una questione mia di orgoglio…

  • cossora, 15 Ottobre 2020 @ 11:31 Rispondi

    L’uomo con cui esco adesso, dopo 4 mesi se vede che mi alzo con lui mi dice ‘cosa stai facendo? Non esiste’.
    Comuque si, si alza con la scusa della toilette il più delle volte.
    Arriva con la spesa per la cena, ha sempre un regalo o una cosa presa perchè ‘ero in giro e mi sono ricordato che dovevi comprarla’.. è proprio tutto un altro film.
    Non c’è gara.
    E’ libero, vuol vivere adesso e vuol rimanere, sono segnali inconfondibili.

  • leilei, 15 Ottobre 2020 @ 12:09 Rispondi

    Ale invece io soprattutto in una storia extra mi sono sempre sentita un pò in difetto perchè ha sempre voluto pagare lui. In fondo sono soldi che toglie alla sua famiglia e questo mi fa sentire in colpa, così quando è capitato ho acquistato biglietti per concerti o mostre, e gli ho sempre fatto regali utili e importanti, tipo capi di abbigliamento e accessori personali di un brand che lui ama molto.

  • Viovio, 15 Ottobre 2020 @ 12:42 Rispondi

    @Crocus definire rabbia quello che sto provando da ieri e’ riduttivo visto ciò che ha combinato quel Deficiente.. e passatemi il termine perché cialtrone in questo momento sarebbe riduttivo.
    L’ho bloccato ovunque da circa 10 gg e ha avuto la brillante idea di chiamare i miei genitori(conosce la mia famiglia da anni) per chiedere loro di avvisarmi affinche’ lo contattassi con estrema urgenza… non ci potevo credere.
    L’ho sbloccato solo in chat dove gli ho detto roba da fuoco minacciandolo di non fare MAI più una cosa del genere.
    Volete sapere cosa mi ha risposto?!? Oltre alle solite menate ( mi ama, gli e’ sembrato di impazzire e bla bla bla) che voleva almeno una telefonata per potersi spiegare e chiarire.

    Perfetto, chiamami che chiariamo. Risposta: ora non posso, ti avviso in questi giorni così parliamo con calma.
    Cioè, adesso devo pure prendere l’appuntamento per ascoltare le sue stronzate?assurdo.

  • PuntiDiVista, 15 Ottobre 2020 @ 14:24 Rispondi

    @Alessandro, sorrido. Penso a un mio fidanzato di tanto tempo fa. Io studente e lui con ottimo lavoro. Andavamo alla cassa al ristorante e fingeva di aver dimenticato il portafoglio. Pure quello ho all’attivo hahahah.

    • alessandro pellizzari, 15 Ottobre 2020 @ 15:00 Rispondi

      Pezzente

  • Outlier, 15 Ottobre 2020 @ 14:56 Rispondi

    @Cossora questa è una cosa meravigliosa. Che tipo fantastico!

  • Crocus, 15 Ottobre 2020 @ 15:00 Rispondi

    @viovio, no ma questo è fuori di melone! Chiamare i tuoi genitori? Roba da pazzi. Ma non chiamarlo proprio. Che demente dio santo.

  • orsa, 15 Ottobre 2020 @ 15:18 Rispondi

    @ No Viovio!! Ti ha interrotto il cds!
    Ma come si fa!! Adesso immagino che sarai tutta scombussolata e poi ti tocca pure di aspettare che lui trovi il tempo per te.
    Questa è propria una brutta cosa, per quanto tu sia forte non sarà facile! Comincia a visualizzare quello che gli dirai, quello che ti aspetti che lui ti dica, così forse sarà un po’ più facile per te. Mi dispiace, stavi andando così bene secondo me. Forza forza mandalo via per sempre!!

  • Crocus, 15 Ottobre 2020 @ 15:21 Rispondi

    @Cossora, <3 per il tuo uomo!

  • leilei, 15 Ottobre 2020 @ 15:28 Rispondi

    Grande Viovio!!!

  • Nina, 15 Ottobre 2020 @ 17:11 Rispondi

    Il mio ex non pagava mai niente o meglio pagava la ciliegina e io pagavo la torta. Regali pochi e insignificanti. in compenso le cose che gli regalavo io le donava ai poveri x farsi vedere..in genere vestiti..

  • Oldplum, 15 Ottobre 2020 @ 21:04 Rispondi

    @viovio ti ama tantissimo ma non ha tempo

  • Oldplum, 15 Ottobre 2020 @ 21:06 Rispondi

    @leilei, ricordo quando tempo fa ti lamentavi del regalo di natale preso in fretta e furia e non personalizzato che ti aveva fatto.
    Smettila di spendere soldi ad minchiam, visto che ai soldi ci tieni.
    Mettili via per scappare, piuttosto.

  • elleelle, 15 Ottobre 2020 @ 21:07 Rispondi

    @Viovio
    Tutte balle, l’ha fatto anche l’ex di una mia amica. Le doveva parlare così urgentemente che sono già passato un paio di mesi e lui non l’ha ancora chiamata.
    Esseri indegni.

  • Oldplum, 15 Ottobre 2020 @ 21:08 Rispondi

    L’uomo che frequento paga sempre lui, mi lascia il posto migliore al tavolo ed è galante.
    Tutta un’altra pasta.
    L’ex un natale mi ha regalato un paio di guanti di lana e una sciarpa presi all’Oviesse. Pezzente.

  • Stella2, 16 Ottobre 2020 @ 10:06 Rispondi

    @Outlier ti capisco benissimo, sentirlo per lavoro è davvero pesante, soprattutto se lui fa di tutto per tornare a chiacchierare, tastare il terreno, sentire quanto sei ancora legata a lui per tornare quando ne ha voglia. Ti abbraccio e ti sono vicina! Vedrai che passato qualche giorno tornerai a splendere come sempre 🙂 Pensa che almeno non lo devi vedere come invece succede a me da 2/3 settimane lo vedo 3 volte a settimana e ti lascio solo immaginare cosa fa….!!

  • cossora, 16 Ottobre 2020 @ 11:30 Rispondi

    Una mattina mi scrive ‘non chiudere, litighiamo, picchiamoci, graffiamoci ma non chiudere ti prego’
    ‘ok, non chiudo, dimmi’
    ‘adesso non posso, magari ti scrivo stasera’
    Impegnato.

    • alessandro pellizzari, 16 Ottobre 2020 @ 14:34 Rispondi

      Cialtrone

  • Viovio, 16 Ottobre 2020 @ 12:59 Rispondi

    @orsa hai centrato in pieno, scombussolata è dire poco, anche perché il cds stava funzionando giorno dopo giorno mi sembrava di stare leggermente meglio.
    Alla fine mi ha chiamata ieri sera invitandomi ad incontrarlo, ma ho preferito evitare. Siamo stati al telefono qualcosa come due ore, voleva spiegare il suo sgomento poi davanti alla mia esplosione di rabbia, perché mi sono trasformata in uno SCARICATORE DI PORTO è stato zitto. Premetto che non è mai stato aggressivo nei miei confronti o scurrile, ma purtroppo avevo accumulato troppo e sono esplosa, anche perché il suo continuo lagnarsi da cane bastonato sul fatto che mi ama tantissimo ma non può separarsi mi mandava ancora più in bestia.(Motivi della non separazione sempre gli stessi: figli, genitori, lavoro ecceccc).
    Messo davanti all’evidenza e cioè l’amore non è vedersi due ore a settimana, una telefonata quotidiana e tante belle parole ma l’amore sono i FATTI, non ha saputo più cosa dire e mi ha dato ragione. Non vi nascondo che nonostante la rabbia, forse più nei miei confronti per aver desiderato qualcosa che fin dal principio sapevo non sarebbe arrivata, ho desiderato cambiasse idea e mi dicesse: proviamoci seriamente, ma non è successo.
    Avrei tanto voluto fosse l’uomo che avevo idealizzato nella mia testa e non un COGLIONE…
    Ciliegina sulla torta abbiamo chiuso la telefonata con la sua domandona: quindi ora come rimaniamo? Cioè,ogni tanto ti posso sentire per sapere come stai? Perché ho un grande dispiacere a perderti come persona e ricorda io per te ci sarò sempre se cambierai idea, anche solo come amico… NON AGGIUNGO ALTRO
    Attendo fra un po’ di tempo il famoso messaggio insalata.
    Vi abbraccio tutte!!

    • alessandro pellizzari, 16 Ottobre 2020 @ 14:36 Rispondi

      Ogni tanto ti posso dare una bottarella? In amicizia s’intende!

  • Viovio, 16 Ottobre 2020 @ 13:18 Rispondi

    @cossora mi associo a @crocus è veramente un piacere leggerti. Sei l’esempio di chi non ha mollato e ce l’ha fatta.
    grazie per condividere la tua esperienza, ma questo vale per tutte voi ragazze!
    Da quando ho scoperto questo blog mi alzo la mattina e controllo subito la mail per leggervi e mi fate stare bene

  • Stella2, 16 Ottobre 2020 @ 15:28 Rispondi

    @Viovio cavolo! Anche a me, ogni volta che sbotto e ci litigo, e gli chiedo di decidere o lo rimprovero, mi chiede: e ora come rimaniamo??
    Incredibile!!
    P.S. Anch’io la mattina appena mi sveglio controllo le mail per vedere cosa avete scritto 🙂 vi voglio bene e siete preziosissime, un balsamo!!

  • Nina, 16 Ottobre 2020 @ 18:52 Rispondi

    Il mio ex. L’ultimo giorno che ci siamo sentiti. Mattina: irreperibile. Ora di pranzo. Ci sentiamo e mi dice che è venuto nella mia città a “fare un po’ il turista” (ma sono due città vicinissime le nostre..) e non ha pensato di chiamarmi. La mattina era irreperibile per motivi confusi (stava parlando con lei, mi dice, ora mi chiedo, lei chi? La ex o la new entry?). Io inizio a montare incazzo e arrivo a livello mille, modello scaricatore di porto anche io. Lui m dice che così non si può parlare e che mi chiamerà dopo, chiudendo telefono. Io aspetto aspetto e aspetto e il dopo non arriva, gli scrivo e non risponde, lo chiamo, mi risponde e mi dice che lo sto disturbando sul lavoro. A quel punto metto giù io, gli scrivo le ultime due cose, gli do il mio addio, blocco tutto. Sipario.

  • Viovio, 16 Ottobre 2020 @ 20:25 Rispondi

    @stella2 avranno un manuale…ahahaha
    Comunque io l’ho bloccato di nuovo, sono veramente intenzionata a voltare pagina, anche perché se mi cerca nell’immediato potrei menarlo sul serio visto l’incazz…
    Un abbraccio

  • Viovio, 16 Ottobre 2020 @ 21:22 Rispondi

    @Alessanro oggi è arrivato il tuo libro! Non vedo l’ora di iniziare a leggerlo! Buona serata a tutti/e

    • alessandro pellizzari, 16 Ottobre 2020 @ 21:42 Rispondi

      Evviva!

  • elleelle, 16 Ottobre 2020 @ 21:59 Rispondi

    @Nina
    Possiamo incoronare il tuo ex “Re dei cialtroni intergalattico”? Credo che nemmeno su altri pianeti ci sia un essere così.
    So che ci sei stata male ma sono felice per te che vi siate lasciati. Adesso sai che, con qualche accortezza, ti potrà solo andar meglio.

  • Ariel, 16 Ottobre 2020 @ 22:56 Rispondi

    E anche @CaroAlessandro
    Nella paura di essere lasciati come è successo al mio ex e a tutti i Narcisiti Borderline che fanno un Kasino inenarrabile manipolazione per il terrore di venire delusi et abbandonati da tutti
    Molti infatti ,quando subodorano che la preda non sta piu nelle sue maglie manipolative giocano di anticipo e lasciano improvvisamente senza alcun motivo per primi

    Nella mia passata esperienza non so come forse il mio istinto mi aveva fatto salvare anticipandolo nel averlo lasciato per prima
    E forse oggi mi dico forse che fu questa dinamica assurda che gli provoco tutto quelle minacce di suicidio

  • Lia, 16 Ottobre 2020 @ 22:56 Rispondi

    @Nina me che te ne facevi di uno così?
    Mammamia! Più leggo storie qui e più non mi capacito… e non stiamo parlando di adolescenti!
    No dico, ma sta gente è cresciuta o no?
    Persone di 45, 50, 60 anni con famiglia e figli che si comportano come bambini…

  • Ariel, 16 Ottobre 2020 @ 23:59 Rispondi

    @Nina Cara piu scrivi e riesci a descrivere la vera tragedia che purtroppo hai vissuto ma lo fai con vero umorismo senso veramente di grande ironia espressiva come il tuo “ modello incazzo da scaricatore di porto
    Ah ah ah @Nina ti assicuro mi spiace così tanto per te ,ma credimi ti ringrazio perché sono a leggerti sempre più mi comunichi il tuo talento vero della scrittura descrittiva che riesce a incantare per i diversi co,ori emotivi ci si immerge nei tuoi racconti che danno proprio la idea del tuo vissuto e dove questo ex CIALTRONZO mega ne risulta veramente una tragicomica macchietta

    E questo potrebbe davvero condpfortarti per quanta strada positiva per te stessa tu sia riuscita a fare
    Scrivi ogni capovolta che ti viene perché ti riesce benissimo e mi aiuta tanto te ne sono grata!

  • Ariel, 17 Ottobre 2020 @ 00:08 Rispondi

    Dici a me

    Accomodati @Caro Alessandro
    Ah ah
    Ti sono infatti amica e da mo che te lo scrivo qui
    Ah ah ah ah
    W umorismo a steccaaaaa!

  • Ariel, 17 Ottobre 2020 @ 00:10 Rispondi

    ImpegnatONZO

  • Nina, 17 Ottobre 2020 @ 02:09 Rispondi

    Mah ragazze il fatto che a raccontare ora e mettere nero su bianco è tutto molto più chiaro e schematico mentre ai tempi non lo sembrava affatto e quindi in una giornata come quella che vi ho descritto sono riuscita a sentirmi in colpa per essermi arrabbiata visto che non mi aveva detto di essere in città e perché era irreperibile. Il punto è che se uno arriva ad arrabbiarsi x queste cose (in teoria e di per sé non sarebbero torti giganti) vuol dire che ha già perso il controllo. Nel mio caso ciò che percepivo in modo drammatico era il senso di profonda umiliazione. Lui mi ripeteva che non dovevo sentirmi così e che per lui ero la cosa più importante ma nei fatti mi trattava come l’, ultima ruota del carro. Sono felice di esserne uscita. Devo dire che solo ora mi rendo conto del pericolo scampato perché se anche avessimo quagliato avrei fatto una vita di m e mi sarei ritrovata cornuta in pochi mesi.

    • alessandro pellizzari, 17 Ottobre 2020 @ 08:54 Rispondi

      Non saranno torti ma evidentemente voleva farsi i czzi suoi e non vederti

  • Ariel, 17 Ottobre 2020 @ 02:17 Rispondi

    È una battuta buona che rispondo a commento così caro e vero di @Cossora che infatti la finisce il commento con
    Impegnato

    Scrivo così perché poi i commenti vedo che pubblicati non si susseguono sempre con una vicinanza di spazio sottostante al chi ci si riferisce
    E quindi se appaiono in ordine sparso ovviamente non si capisce bene a cosa o a chi si riferiscono creando pure a volte dei fraintesi sbagliare percezioni e interpretazioni.
    Non so @Caro Alessandro hai notato anche tu questo comparire in ordine sparso in commenti che pubblichi?
    Te lo segnalo come un rilievo tecnico forse da sistemare ancora?

  • elleelle, 17 Ottobre 2020 @ 08:15 Rispondi

    @Lia
    No che non sono cresciuti, il loro sviluppo emotivo è fermo all’età prescolare. È come avere a che fare con esseri che vivono d’istinto, vogliono tutto e subito, senza pensare alle conseguenze.
    Ti faccio un esempio: poco prima di lasciarci, ho criticato il mio ex. Senza entrare in dettagli, gli ho detto che è ambizioso al punto da appropriarsi dei problemi degli altri anche se lui questi problemi non li avrà mai e così facendo rischia di far degenerare la situazione.
    Un adulto normale ci avrebbe pensato su e avrebbe deciso di stare dietro le quinte. Lui no, non mi ha ascoltato ed è riuscito a fare proprio quello che aveva in programma, cioè appropriarsi di questo problema. Perché? Per mettersi in mostra, perché ha bisogno di attenzioni, perché lui sa fare queste cose meglio di tutti e potrebbe averne un tornaconto sotto più aspetti.
    Un bambino piccolo che vuole un gioco, fa esattamente questo: lo prende all’altro bambino senza tante cerimonie. Non importa se l’altro bambino piange o si sente umiliato.
    Un bambino piccolo fa i capricci e le scenate isteriche. Non sa come esprimere la sua frustrazione se non così. Un adulto patologicamente immaturo usa strategie simili: aggredisce, attacca in modo passivo-aggressivo, offende, calpesta. Vuole qualcosa subito e se sbaglia non accetta di essere redarguito, non riflette su di sé e non elabora per non rifarlo in futuro.
    Il mio ex ha usato con me le stesse dinamiche di umiliazione a distanza di sette mesi, perché non ha la capacità di interiorizzare quello che fa. È il bambino a cui piace la macchinina e picchia l’altro bimbo per averla, perché non capisce il dolore dell’altro bambino.
    È spaventoso ma è così.

    • alessandro pellizzari, 17 Ottobre 2020 @ 08:58 Rispondi

      Bambini che fanno danni e provocano dolore

  • elleelle, 17 Ottobre 2020 @ 09:11 Rispondi

    @Alessandro
    Sono molto bravi a dimenticare quello che fanno agli altri ma si ricordano di ogni piccola cosa che gli altri fanno a loro.
    Il mio ex tiene il suo profilo aperto, per cui tutti possono vedere quello che scrive, dai suoi figli ai colleghi di lavoro al presidente della Repubblica, per dire. Quando gli avevo detto che trovavo alcuni suoi post indegni, lo avevo fatto per lui, perché lo stimavo e credevo che questi post lo sminuissero. Lui non ha preso questo mio commento come un consiglio perché gli.volevo bene, al contrario: mi ha rinfacciato che lo avevo distrutto e più avanti mi ha detto che lì si era reso conto che aveva cominciato a essere meno innamorato di me.
    Il vero narcisista.
    Ovvio che la moglie che sta zitta e gli fa fare quello che vuole è meglio per lui di quella cattivona di elleelle.
    Con me invece mi ha scopato per una settimana a dicembre, è stato così meraviglioso secondo lui che poi mi ha fatto passare settimane di inferno e alla fine ha scelto la famiglia. Quando gli ho detto che mi ero sentita usata e che avevo sofferto tantissimo, ho ricevuto qualche parola di circostanza e poi? Lo ha rifatto sette mesi dopo.
    Sono troppo cattiva se penso che questo uomo integerrimo in realtà è un verme?

    • alessandro pellizzari, 18 Ottobre 2020 @ 10:26 Rispondi

      Ma non perderci tempo

  • Crocus, 17 Ottobre 2020 @ 09:14 Rispondi

    Ale tornando al tema principale del post, per me anche una moglie che scopre il tradimento e la prima cosa che fa è chiamare il marito dell’amante per dirglielo è piena di sete di vendetta. Secondo me sbaglia tanto quanto l’amante che chiama la moglie per dire tutto. Poi se quando lo chiama gli dice pure una serie di bugie e invenzioni senza senso è ancora più grave.

    • alessandro pellizzari, 18 Ottobre 2020 @ 10:20 Rispondi

      Hai ragione: che siano amanti o mogli, l’entrata a gamba tesa nella privacy dei collaterali innocenti, che siano coniugi ignari o peggio i figli è da biasimare e porta solo guai a tutti

  • Lia, 17 Ottobre 2020 @ 12:12 Rispondi

    @elleelle se guardiamo le cose sotto quest’ottica ce ne spieghiamo parecchie. Le bugie, la superficialità, la ricerca del giochino che li fa divertire, il ritorno dalla moglie (mamma) che li ha scoperti con le mani nella marmellata…
    Ragazze, stiamo male per di quindicenni in giacca e cravatta! Rendiamoci conto!

  • Ariel, 17 Ottobre 2020 @ 12:39 Rispondi

    @CaroAlessandro hai scritto:

    “ ti posso dare una bottarella? in amicizia s’intende! “
    Ah ah morta ne vengo d’aver visto ah ah ah la foto vignetta umoristica su tua page Facebook

    Quella dov’è l’uomo ritratto porta una scritta in basso

    “ SONO UN PORCO ROMANTICO”

    Non so perché ma ho associato questo tuo commento qui virgolettato
    Al Porco Romantico della foto

    Secondo me è un profilo di uomo di cui sicuro potresti scrivere benissimo
    Completando così sempre più le varie declinazioni di CIALTRONE/ONZO da te magistralmente scritti e descritti ,ma secondo in particolare questa tipologia credo veramente tu possa scriverne al meglio e sicuro col tuo ottimo umorismo che secondo me fa si che restino sempre vivi i ricordi di ciò che si legge .

    Che ne pensi ?
    Ci scriverai un articolo
    Vedo già il titolo
    “ IL PORCO ,MA,
    ROMANTICO “

    Buon sabato qui sole che spacca il virus e crea immagini da vivere ancora
    Ridendo dei propri guai!!!

    Ah ah ah !!!!

  • Ariel, 17 Ottobre 2020 @ 16:03 Rispondi

    Si Sto arrivando! Che i più piccolini
    A volte
    Nugnafanno a reggere le superdonne
    Troppi grandi in tutto per loro che hanno bisogno di conferme sempre ovunque
    Ah ah ah ah ah

    #rideredeiguaicomenonhaifattomai#

    Ah ah ah ah ah ah

  • Nina, 17 Ottobre 2020 @ 17:25 Rispondi

    @ariel grazie. Tanto lo devo a voi e a te!! Tragicomica macchietta è la pietra tombale su questo personaggio.

  • elleelle, 18 Ottobre 2020 @ 11:07 Rispondi

    @Lia
    Magari fossero quindicenni, sarebbero molto piu’ elaborati e avrebbero un abbozzo di coscienza. Aveta mai fatto fuga da scuola a 15 anni? Quel senso di colpa che si sente per aver fatto qualcosa di sbagliato, per essersi sottratti alla responsabilita’ di prendere un brutto voto per non aver studiato… E’ anche con queste cose che si forma la coscienza di cosa e’ giusto e di cosa e’ sbagliato.
    Queste persone non hanno sviluppato la coscienza dell’altro: imperterriti, hanno continuato a farci del male, sapendo di farcelo.
    Ma io credo che la sofferenza sia per noi stesse, piu’ che per loro. Se ci pensi bene, non ci mancano loro, ci manchiamo noi.
    La Lia e la elleelle che guardavano il mondo con ottimismo e felicita’, prima di conoscerli.

  • Crocus, 18 Ottobre 2020 @ 20:53 Rispondi

    @Ale, nel mio caso la moglie del mio ex ne ha creati parecchi. Di guai. E di danni. Acqua passata ormai. Però i segni restano. Eccome.

    • alessandro pellizzari, 19 Ottobre 2020 @ 08:12 Rispondi

      Esistono gli avvocati per difendersi

  • Crocus, 18 Ottobre 2020 @ 20:58 Rispondi

    @elleelle, il tuo esempio bimbo-giocattolo lo trovo calzante. E sono d’accordo sul fatto che questi hanno continuato a farci del male come se nulla fosse. Perché quando dici delle bugie a una persona lo sai benissimo che lo stai facendo. Quando tratti una persona in un determinato modo sai benissimo che la stai mancando di rispetto. Ma continui a farlo finché ti andrà bene perché poi sai che tanto appena ti sarai stancato le darai un calcio nel sedere e tornerai all’ovile, tanto di là c’è che ti aspetta a braccia aperte. E così sto stronzi non impareranno mai e continueranno a mietere dolore ovunque.

  • Crocus, 19 Ottobre 2020 @ 09:08 Rispondi

    @Ale, hai ragione. Però sai per amor suo (di lui) non volevo aggiungere benzina sul fuoco. E così alla fine l’ho presa in quel posto. Lui tra l’altro anche in questo caso mi ha manipolata a dovere “amore mio sai se la denunci torna tutto nel sedere a me, perché lei non ha soldi quindi dovrò pagare io tutte le spese bla bla bla e poi questo significherebbe che non potremo più avere nessun tipo di rapporto io e te”. Sono stata una deficiente proprio. 🙁

    • alessandro pellizzari, 19 Ottobre 2020 @ 10:14 Rispondi

      Beh lui poteva fare qualcosa per fermarla però

  • Crocus, 19 Ottobre 2020 @ 10:26 Rispondi

    @Ale, non lo ha fatto. Non ha mosso un dito. E questo ti fa capire chiaramente che razza di persona è. A me ora interessa solo dimenticarlo! ASAP!

    • alessandro pellizzari, 19 Ottobre 2020 @ 10:28 Rispondi

      Quindi tu non lo devi danneggiare ma lui può non difenderti. Un eroe

  • Crocus, 19 Ottobre 2020 @ 10:44 Rispondi

    Ahahahaa @Ale si, un eroe! Sono quasi 4 mesi di CDS (non saprò mai come ringraziarti abbastanza, perché è grazie a questo blog che ho attuato il CDS e grazie alle due dirette e ai tuoi post che ho aperto gli occhi definitivamente). Gli eroi lasciamoli dove hanno deciso di rimanere. Io spero solo di ritrovare il mio equilibrio, “risolvere” il mio matrimonio, e perché no di innamorarmi ancora in un futuro, ma di un uomo VERO a sto giro.

    • alessandro pellizzari, 19 Ottobre 2020 @ 10:53 Rispondi

      Brava!

  • Orchidea rossa, 19 Ottobre 2020 @ 13:15 Rispondi

    Caro @ale… si, faccio già Consuelling con te.. e, grazie a te sto DAVVERO rinascendo… il rele’lo vedo vicinissimo …. non si può morire d’amore.. non per loro… MAI. Ti voglio bene Ale, e voglio bene a tutte voi❤️❤️❤️❤️❤️

    • alessandro pellizzari, 19 Ottobre 2020 @ 14:34 Rispondi

      Cara

  • Viovio, 19 Ottobre 2020 @ 14:11 Rispondi

    @ Crocus convengo con Ale, esistono gli avvocati.
    Non vedo per quale ragione devi subire tutto questo, dal momento che lui i pantaloni se li è tolti da solo e non con te che gli puntavi una pistola.
    Mi rendo conto che essere cornuti non piaccia a nessuno, ma se proprio vogliamo trovare un colpevole che se la prendesse con il marito.
    Almeno avresti una sorta di “risarcimento”.
    Io lo farei.

    • alessandro pellizzari, 19 Ottobre 2020 @ 14:40 Rispondi

      Sapete che l’idea del risarcimento la trovo corretta, anche se difficilmente normabile: dovrebbe essere un atto spontaneo e volontario di chi vi ha fatto male (ma sarà sicuramente spiantato o è uno di quelli che vi ha chiesto soldi). Di sicuro gli atteggiamenti aggressivi di certe mogli, al netto delle “normali” arrabbiature alla notizia o scoperta del tradimento, se rivolti all’amante (e non capirò mai chi se la prende col termometro che misura la febbre e non può mai provocare l’influenza; sono pochissimi i casi in cui un’amante fa saltare come una bomba un matrimonio felice, rari come i veri colpi di fulmine) non posso superare certe linee di demarcazione: minacce verbali o peggio fisiche, stalking, pedinamento, violazione della privacy e invasioni di campo sul lavoro o in famiglia configurano spesso dei reati o perlomeno illeciti civili, che trovano nella legge strumenti idonei per reprimerli e sanzionarli. Vi interesserebbe una rubrica qui curata da un avvocato divorzista?

  • maribel, 19 Ottobre 2020 @ 15:06 Rispondi

    @ale “Vi interesserebbe una rubrica qui curata da un avvocato divorzista?” a me sì, la troverei interessante.
    grazie!

    • alessandro pellizzari, 19 Ottobre 2020 @ 15:53 Rispondi

      Ok

  • Crocus, 19 Ottobre 2020 @ 15:38 Rispondi

    @Viovio, al momento io non so più nulla di loro, vi ho semplicemente raccontato la mia storia, giusto per dirvi cosa ho dovuto subire. Lei sicuramente starà ancora chiedendo info su di me (è matta) però non ho più modo di saperlo, e direi meglio così, perché sapere tutta quella immondizia mi faceva stare sempre peggio.

    @Ale, tutto ciò che hai descritto a me è successo. Tranne la violenza fisica (ma mi aveva minacciato in quel senso) tutto il resto, ogni singola cosa che hai menzionato a me è successa. Per questo forse faccio ancora più fatica a riprendermi, perché non è stato solo un amore finito con cui fare i conti, ma anche con tutto il marcio che si è venuto a creare. Le arrabbiature come dici tu sono “normali” appena scopri di essere tradito ma devono manifestarsi solo ed esclusivamente con il coniuge, e MAI con l’amante, anche in quei pochi casi, rarissimi, di cui parli (cioè l’amante che fa saltare un matrimonio) si deve parlare con il coniuge. Ma purtroppo la gente non ci arriva. Voto SI per la rubrica curata dall’avvocato divorzista!

  • Crocus, 19 Ottobre 2020 @ 15:41 Rispondi

    Mi associo a quanto scritto da @orchidearossa, grazie di tutto Ale!

  • Oldplum, 19 Ottobre 2020 @ 15:54 Rispondi

    Si @ale, io mi offro vontaria, se serve

    • alessandro pellizzari, 19 Ottobre 2020 @ 16:41 Rispondi

      una cavia legale

  • elleelle, 19 Ottobre 2020 @ 17:09 Rispondi

    @Crocus
    A volte però una bella rissa risolverebbe tutto più in fretta 😀
    Se alla terza volta che ti infastidiva tu le avessi dato una bella menata, non saresti stata una gran signora ma il risultato sarebbe stato assicurato 😀

  • Viovio, 19 Ottobre 2020 @ 17:50 Rispondi

    @Ale anche secondo me sarebbe interessante.
    Avere una relazione extraconiugale non è sicuramente etico, però non lo è nemmeno fare certe carognate (vedi ciò che è successo a Crocus e chissà a quante altre), creando seri disagi soprattutto sul posto di lavoro.

  • Nina, 19 Ottobre 2020 @ 19:04 Rispondi

    @crocus io denuncerei. Come avrai letto col mio ex sono andata x vie legali, l’ho deciso x rispetto a me stessa e in accordo con la psicologa, nel senso che decidere di non lasciare perdere (cosa che avrei fatto volentieri) mi ha fatto riguadagnare tantissimo in termini di autostima. Secondo me nessun torto deve essere fatto passare. Io avrei potuto infierire avendo la legge dalla mia, mi sono limitata a chiedere il giusto anche se avvocato mi spingeva ad affondare. Io non vado oltre il giusto ma quello lo esigo Ve ti assicuro che fa tanto bene e sono grata alla mia psicologa x avermi invitata a pensare a come mi sarei sentita frustrata in futuro se non avessi agito. Pensaci.

  • Oldplum, 19 Ottobre 2020 @ 22:04 Rispondi

    No @ale, io sono un avvocato.

  • Dispersa, 19 Ottobre 2020 @ 23:06 Rispondi

    Scusa @Crocus… Ma ‘minacciarla’ di denunciarla?
    A volte dietro ad un leone c’è solo un gran fifone!!

  • Crocus, 20 Ottobre 2020 @ 11:15 Rispondi

    Ragazze, scusate se vado off topic (Ale scusa se mi permetto di fare questa domanda tecnica) a qualcuna di voi è capitato di non ricevere più le email di notifica dei post che commentate qui? A me per i primi post all’inizio mi arrivavano sempre le mail poi non più. E non ho cambiato nulla nelle impostazioni o nel modo di commentare. Quindi non capisco come mai (specifico che non sono finite in spam, ho già controllato). Grazie mille

    • alessandro pellizzari, 20 Ottobre 2020 @ 13:02 Rispondi

      Chiedo ai tecnici

  • Crocus, 20 Ottobre 2020 @ 14:01 Rispondi

    @elleelle, hahaha, non sarebbe stato male, però credo che alla lunga il fatto di essermi comportata da signora mi renderà solo felice ed orgogliosa. Per il momento mi sento una sfigata 🙁

  • Crocus, 20 Ottobre 2020 @ 14:08 Rispondi

    @Nina, ormai non ha più senso. Avrei dovuto farlo in quei momenti, ma visto che non l’ho fatto pace :-(. Inutile ormai rimpiangere, però non ti nascondo che mi dà fastidio il fatto che lei abbia pensato che sono una fifona e soprattutto che lei fosse nel giusto. Pazienza. Come dice @Ale, prima o poi il male che hai fatto ti torna indietro e nel loro caso spero che gli torni con interessi.

  • Crocus, 20 Ottobre 2020 @ 14:14 Rispondi

    @Dispersa, lui le aveva detto che rischiava ecc ma secondo te ha ascoltato? Ha fatto tutto ciò che ha voluto. Io al telefono (quando mi aveva chiamato per insultarmi per l’ennesima volta) le ho detto di smetterla perché altrimenti l’avrei denunciata. Ma lei rideva e ha continuato a fare tutto il male del mondo. Ho sbagliato io a non averla denunciata sul serio (un avvocato lo avevo comunque sentito ed era rimasto basito da tutto ciò che gli ho raccontato) però sai avevo paura che denunciandola avrei perso il mio “grande amore”: LUI (che schifo). Se solo si potesse tornare indietro.

  • Crocus, 20 Ottobre 2020 @ 14:15 Rispondi

    Grazie mille Ale!

  • elleelle, 20 Ottobre 2020 @ 17:09 Rispondi

    @Crocus
    Perche’ ti senti una sfigata? Ma ci mancherebbe!
    L’unica cosa che puoi fare e’ pensare che non hai perso assolutamente niente e che quei due, per il resto della loro vita, vivranno una relazione malsana e dovranno sprecare energie preziose per reggere la facciata di una felicita’ inesistente.
    Tu invece non solo non sei sfigata, sei molto fortunata perche’ non dovrai scambiare menzogne con nessuno per poter far passare un altro giorno. Non ti senti gia’ piu’ leggera?
    Ti abbraccio 🙂

  • cossora, 21 Ottobre 2020 @ 10:00 Rispondi

    Secondo me @crocus non si sente sfigata tanto per ciò che ha subìto, quanto per ciò a cui si è ostinata a partecipare fino a doversene pentire.
    Chi sa fermarsi in tempo è invincibile.

  • Crocus, 21 Ottobre 2020 @ 10:46 Rispondi

    @elleelle, tutto corretto e vero sulla carta. La realtà però è più dura. Io di notte ancora faccio gli incubi (penso a loro che scopano e mi si blocca il respiro)… Non sono così convinta che staranno male, cioè non vorrei che pensando che chissà che vita triste avranno d’ora in avanti diventi un alibi per me per uscirne il prima possibile… Mi sento sfigata (dai ora un po’ meno rispetto a qualche mese fa) perché mi sono vista crollare il mondo addosso quindi un uomo che mi amava e voleva un figlio da me di punto in bianco mi molla nel peggior modo che ci sia, una moglie che mi ha fatto terra bruciata in ufficio e un matrimonio andato a puttane. E soprattutto ora la consapevolezza che mi ha ricoperta di menzogne mi uccide. Come ho già scritto qui diverse volte, il fatto che mi abbia raccontato che in casa dopo la scoperta del tradimento c’era una tragedia, mentre ora capisco che in realtà hanno continuato a fare di tutto, trombare incluso, mi sfinisce. E più leggo qui i vari post e i vari commenti e più non ho dubbi su sta cosa e mi sento morire dentro. Come ho fatto a credergli e a non unire tutti i puntini prima?! Hai ragione Elleelle, almeno ora non devo più sorbirmi le sue menzogne. Grazie mille per il sostegno <3

  • Crocus, 21 Ottobre 2020 @ 12:08 Rispondi

    @Cossora, verissimo! Ciò che ho subito è bruttissimo ed è grave, ma io mi sento sfigata proprio perché alla fine certe cose le snasavo ma ho voluto crederci fino alla fine. No, peggio ancora, avevo detto stop a dire il vero e lui è venuto a rompermi i coglioni ancora con le sue menate. Ecco, se non fossi tornata indietro in quel momento avrei almeno salvato la mia dignità. Pace. Spero solo che mi passi in fretta questa sensazione, perché non è bello sentirsi sfigate :-(.

  • Crocus, 21 Ottobre 2020 @ 12:54 Rispondi

    @Cossora, aggiungo che riflettendoci bene, la seconda è una conseguenza della prima. Non trovi? Resta il fatto che voglio GUARIRE. Il prima possibile.

  • Ariel, 21 Ottobre 2020 @ 14:50 Rispondi

    @Crocus tesoro la tua disperazione momentanea è un naturale passaggio del quando si è state VITTIME TEMPORANEE di un MANIPOLATORE BRUTTO CASO DI TIPO NARCISISTA facile deduzione dal COME DA SCHEMA FISSO SI SIA COMPORTATO MALISSIMO VERSO DI TE

    Facendoti male apposta e chiaro che prima ci si sente dentro la Emprise la presa manipolativa che è IMPOSSIBILE ACCORGERSENE PRIMA
    Poi si diventa sotto manipolazione dipendenti affettive e la dipendenza IMPEDISCE A CHIUNQUE NE SIA SOTTO L’EFFETTO di AGIRE PER IL PROPRIO BENE perché PREVALE IL BISOGNO DI STARE SOTTOMESSE AL COMANDO MANIPOLATIVO incapaci da subito di accorgersene e di reagire per salvarsi da queste dinamiche di uomini abusanti e che nuocciono gravemente alla salute di tutte le persone che ci relazionano

    E quindi tutti Moglie figli parenti così dettti amici

    E quindi chi come dice @Cossora se ne accorge prima di un tempo lungo anni e anni dipende soltanto dal quanto lui sia MANIPOLATIVO E UN VERO CIALTRONE O CIALTRONZO

    E cioè non dipende solo da noi stesse ma di più da quanto sia stato il libpvello di Cialtronaggine e cioè non tutti fortunatamente sono gravi Manipolatori

    A te come a me e come a@NINA E tante altre che stanno in scritti di testimonianze qui invece abbiamo incontrato un vero Lupo travestit da agnello ,ma di quelli tosti ,.

    Quindi Cara@Crocus sei già sulla ottima buona strada per uscirne dentro a te stessa e sicuro se poi segui un percorso terapeutico ti aiuta a capire e scoprire che metodi usare per stare meglio e staccarti del tutto dalla dipendenza creata apposta da lui..
    Un caro Abbraccio ogni passo è il tuo NUOVO MOVIMENTO nel quale VIVI GIÀ LA TUA LIBERTÀ !!!!!

  • Crocus, 22 Ottobre 2020 @ 06:41 Rispondi

    @Ariel, la libertà. Hai detto bene. È un bene prezioso che avevo perso TOTALMENTE durante la storia malata con l’ex amante. Un abbraccio!

  • Orchidea rossa, 22 Ottobre 2020 @ 22:40 Rispondi

    Buonasera belle e forti donne… leggo questi vostri post oggi molto bello e interessanti. ( difatti io li commento spesso). Rileggendo quello che scrivo e scrivete oggi, per quanto riguarda me… mi viene da sorridere. Rido di me, di quanti sono stata innnamorata, e di quanto ho sofferto. Guardo le dirette di Ale, ma le guardo con distacco, come se questo mondo , finalmente, non mi appartenesse più . Finalmente sono uscita da un’incubo, da una sorta di sortilegio. Per testare, per così dire , la mia “febbre”, sono passata da dove lavora il CIALTRONE, .. nulla… completamente indifferente. Non mi sono naturalmente fermata… ma ho soltanto provato pietà per una persona meschina. Finalmente la luce… la vedo sempre più vicino a me… e questo grazie ad Ale… che è stato spietato nei miei confronti durante il Consuelling, che ancora faccio. Quando ho parlato del mio caso al mio caro @ale… e gli avevo detto: “ sai ho ancora uno 0,0001% che torni il mio lui” … Ale mi ha risposto:
    “Ti demolirò anche quella”. Io mi sono sentita morire…ma come??? 3 anni “d’amore” e tu mi dici così??????? E lui pacatamente mi ha risposto “ se fossi un medico buono , non guarirei le tue ferite “…
    Auguro a tutte voi di ritrovare la serenità come oggi l’ho io… con la consapevolezza che non vi siete perse nulla!!!! Grazie @ Ale grazie sempre per i tuoi consigli….. finalmente non cammino più sul quel filo che collega l’equilibrio alla follia.
    Forza ragazze!!!!!

    • alessandro pellizzari, 22 Ottobre 2020 @ 23:26 Rispondi

      Grazie a te

  • Viovio, 23 Ottobre 2020 @ 08:55 Rispondi

    @Orchidea rossa questo sì che è un BUONGIORNO!
    Il tuo messaggio è un raggio di sole per chi come me è solo all’inizio del cammino.
    Grazie per averlo condiviso, non c’è niente di più bello di una persona in rinascita 🙂
    Ti abbraccio

  • elleelle, 23 Ottobre 2020 @ 10:12 Rispondi

    @crocus
    Come me, tu non hai rapporti da tempo con tuo marito. Tu sei corretta e lineare, il tuo ex e la moglie no. Tu non lo vorresti un uomo che fa l’amore con te nelle condizioni in cui il tuo ex lo fa con sua moglie. Non ti devi neanche confrontare con queste persone, non c’e’ terreno comune.
    Fare l’amore con la persona che vuoi al tuo fianco, non comprende un tale livello di astio e mancanza di rispetto, mai. Quello non e’ fare l’amore, e’ espletare una funzione fisiologica.

  • Ariel, 23 Ottobre 2020 @ 11:38 Rispondi

    @Orchidea rossa
    GRAZIE per queste tue parole STUPENDE LUCI DI TUA RINASCITA VERA!!!!!!!
    Bravossimaaaa puoi essere fiera di te stessa e anzi ad ogni passo che si fa nella nuova vita è sempre bene non dimenticare di FESTEGGIARE SE STESSI!!!
    Leggendoti qui ho sentito una onda di Libeccio arrivare quando il in mezzo a nuvole spesse ,loro sono bianche immerse di sole e il vento che muove tutto il passato lo spazza via per dare spazio alla tua Nuova Onda piena di Spumeggiante Vita Nuova che SENE FREGA DI TUTTO E DI TUTTI I DOLORI e si mostra a tutti i sassi portati per anni e anni
    Eccoti sei tu Cara @Orchidea rossa la Nuova Onda che spazza tutto e mostra finalmente la propria spiaggia quella Vera Antica sé stessa sulla quale oggi RINASCI TE STESSA!!!!

    E sicuro che non ho dubbi di quanto possa aiutare e averti aiutato @CaroAlessandro
    E la riconoscenza per chi davvero ci muove nella nostra onda positiva di vita nuova sicuro resta una permanenza che si spalma profonda come una impronta di vita che sicuro NON SI DIMENTICA più

    E quindi a entrambi il Buongiorno a te e a tutte/i e a @Caro Alessandro
    Un Abbraccione da qui a lì ovunque voi siate

  • orchidea rossa, 23 Ottobre 2020 @ 12:44 Rispondi

    @viovio grazie a te … e grazie a voi… siete tutte carine,e siamo state tutte TROPPO INNAMORATE. Non ne vale la pena, sprecare il nostro tempo prezioso, preziosissimo ,con un uomo che non lo merita. Comunque sappiate che nulla è mai a caso, nulla è per caso…. gli incontri non si fanno casualmente, e nessuno ti incontra per caso.. a tutto c’è un perchè, che adesso noi non capiamo. No a vendetta, rancori e quant’altro… quelli lasciamoli a loro.. e non abbassiamoci al loro livello… si vive davvero meglio.. Adesso sembra impossibile.. ma non è cosi… e io sono l’esempio… mesi e mesi a piangere… lacrime che erano diventate quasi gel…. da non credere… Ma adesso mi guardo indietro e dico “Brava!! ce l’hai fatta continua così”..così ho fatto . Non voglio più guardare indietro e guardare al passato che non mi appartiene più….
    E ascoltiamo il mitico Ale.. che , seppur cinico, davvero ti fa rinascere…. spererei di trovare una coppia di amanti che quagliasse…. dopo l’anno…..sinceramente, essendo circondata solo da amanti, non ne ho ancora trovata …. ne sto aspettando una….. (3 anni in dicembre lui con figli grandi) …. per smentire Ale… Ma , ancora la mia amica, non mi ha mandato il messaggio…….
    Un bacione super forteeeeee!!!!!!!!!!!!! la vita è bella , e vale sempre la pena di essere vissuta con un uomo in sincerità.. oppure da sole…. questo non lo decidiamo noi…..Vi voglio un sacco di bene.

  • orchidea rossa, 23 Ottobre 2020 @ 18:15 Rispondi

    @ariel grazie tesoro, grazie per le tue splendide parole!!!!

  • Crocus, 23 Ottobre 2020 @ 18:37 Rispondi

    @elleelle mai nella vita lo vorrei, hai ragione. Se la tromba non perché la ama o la rispetta ma perché ha dei bisogni e quindi in tal caso va bene anche quella di cui ha parlato nella maniera peggiore che ci sia. Che schifo tutto ciò. E quindi non posso non pormi l’ennesima domanda, ok lui è una merda ma lei come fa? Dopo che ha letto con i suoi occhi alcune cose? Ma davvero si riesce a fare tutto ciò pur di tenersi un uomo a mo di trofeo? È più forte di me capire tutto ciò.

  • Crocus, 23 Ottobre 2020 @ 18:38 Rispondi

    @orchidearossa grande!!! Sono felice per te! E soprattutto grande @Ale che ci salva da tutto lo schifo in cui siamo piombate. Un bacione!

  • elleelle, 24 Ottobre 2020 @ 17:57 Rispondi

    @crocus
    La moglie del mio ex se l’è tenuto, nonostante tutto quello che è successo. Lei l’aveva già perdonato mezz’ora dopo, quando l’ha chiamato mentre lui era in macchina con me. Non conosco una donna che avrebbe fatto altrettanto.
    Mezz’ora.
    Dopo aver saputo che per la quarta volta era tornato con l’amante sotto al mio naso, non solo non lo avrei chiamato, gli avrei detto di non farsi più vedere.
    Questione di avere un po’ di spina dorsale.

  • Nina, 25 Ottobre 2020 @ 01:32 Rispondi

    Ps. E tenete sempre presente che questa è la versione edulcorata x privacy. Siamo sempre al solito 10% del tutto. Mi piacerebbe tanto prima o poi raccontare tutta la storia. Comunque più ne so più mi sembra disturbato e che anche il suo modo di essere a letto(folle e dopato x tornare ai discorsi di alcuni di voi) si possa leggere come segno di forte squilibrio.

  • Crocus, 25 Ottobre 2020 @ 06:46 Rispondi

    @ellelle, questione anche di avere un po’ più di rispetto verso se stessi. Io non l’ho avuto durante la storia con il mio ex, e lo capisco molto bene ora. Però l’importante è svegliarsi a una certa e capirlo. Comunque anche nel caso del tuo ex è impossibile non farsi tante domande. Come si fa a perdonare così velocemente, anzi, come si fa a perodnare in generale uno che per la quarta volta ti prende in giro. E non mi interessa se lo ha fatto per convenienza, cazzo anche per convenienza lo trovo umiliante. Anche se sei ancora profondamente innamorata è umiliante. Boh, vai te a capirle certe persone.

  • Crocus, 25 Ottobre 2020 @ 09:43 Rispondi

    @Nina cara vero! Qui possiamo raccontare solo un 10% di ciò che ci è accaduto (o almeno per me è così). Chissà, magari un giorno ci incontreremo a un evento di Ale e potremo raccontarci da vicino le nostre storie senza omettere i dettagli della privacy, ma per quell’ora spero che saremo totalmente guarite e ne parleremo con distacco come se fossero storie non vissute da noi. Un abbraccio.

  • Francy Fra, 26 Ottobre 2020 @ 09:29 Rispondi

    Vita…più che compatire la moglie poverina…a me fai pena tu!Perchè non ti cerchi un uomo single bello,giovane invece di insinuarti in un matrimonio che più delle volte è felice fino a quando una come te punta a spodestare la moglie dal trono del benessere,dell amore vero della famiglia e dell uomo meraviglioso che ha accanto….solo per il gusto di dire l ho rubato??Perchè sai in fondo che non avrai mai niente di tutto questo se non per un attimo?Quell attimo in cui il marito capisce che è un perfetto idiota ad esserci cascato magari perchè tampinato sul posto di lavoro da manager,ovvio perchè meno non li cercate…accecato dalla bellezza perchè ovvio anche quella frega….e ritorna dalla moglie per scelta e poi vi vendicate voi amanti rigirando foto audio,video alla moglie il giorno della festa della mamma….è amore il vostro???O solo profonda cattivetia e voglia di vivere una vita che non sarà mai la vostra?E si questi mariti a volte si perdonano e non per i figli,che sono su un livello superiore per una mamma….ma perchè lo si ama davvero,e purtroppo ce ne sono troppe di voi così….innamorarsi di un uomo sposato è accettabile e neanche una moglie con figli è nessuno per decidere la vita di un altro uomo che ricerca la felicità,tanto è vero che l ho lasciato libero di sciegliere e di riandare da lei…ovvio che è rimasto e non passa giorno che mi chieda scusa….purtroppo esistono anche casi cosi dove il male inflitto è talmente tanto che indietro non si torna più….spero tu riesca a dormire la notte…non ci riesco io che sono stata una moglie e madre esemplare da 13 anni…

  • Vita, 26 Ottobre 2020 @ 11:45 Rispondi

    @francy fra
    Davvero pensi che sia o sia stata io il loro problema?
    Io non ho mai creduto che il mio problema fosse Lei.
    Era lui e il nostro rapporto, evidentemente li ho sopravvalutati entrambi.
    E’ così semplice spostare colpe e responsabilità sugli altri. Ma non è la soluzione.
    Ho commesso molti errori, @francy fra, ma non di certo con lui.
    E se non dormo sonni tranquilli non è per i torti che avrei fatto a lui o sua moglie ma per quelli che fatto alle persone che in me riponevano fiducia e che ho ingannato.
    Non sono stata una moglie e una madre perfetta. No. Ma La perfezione non è di questo mondo.
    I nostri limiti e difetti ci rendono tanto più umani, averne la consapevolezza ci offre l’occasione di migliorarci.

  • elleelle, 26 Ottobre 2020 @ 11:56 Rispondi

    @Francy Fra
    Benvenuta anche tu nella categoria: io non ho nessuna colpa, e’ l’amante di mio marito che e’ una rovinafamiglie poco di buono che l’ha irretito. Lui e’ un brav’uomo, e’ restato con me, mi chiede scusa sempre e lei e’ brutta e cattiva.
    Per te qui dentro sara’ difficile perche’ devi crescere e cambiare mentalita’. Hai un percorso molto lungo davanti, in cui dovrai guardarti dentro, “scendere dal pero” e sviluppare tante doti che non dimostri di avere: maturita’, empatia, educazione e anche un po’ di scaltrezza.
    E’ chiaro che non hai letto e capito niente di questo forum, non hai riflettuto sul fatto che se tuo marito ti ha tradito, e’ colpa sua con un concorso di colpa tuo. Tuo marito aveva la facolta’ di dire di no, ma non l’ha fatto perche’ tradire la moglie per lui non era poi un tale problema. Poi sono bravi tutti e chiedere scusa per leccare il culo e restare in casa.
    Amore? Non sporchiamo questa parola neanche per scherzo, che qui lo si fa troppo spesso.
    Sveglia, @Francy Fra, e’ il 2020, quasi 2021, maturare un po’ ti fa solo bene, anche per renderti conto che non puoi farti prendere in giro da tuo marito. Apri gli occhi.

  • elleelle, 26 Ottobre 2020 @ 12:03 Rispondi

    @Vita,
    Lascia perdere, non ha nemmeno capito la tua storia e le tue considerazioni quando le ha lette.
    E’ il modello @Molly, stesso modo di parlare: “…un matrimonio che più delle volte è felice fino a quando una come te punta a spodestare la moglie dal trono del benessere,dell amore vero della famiglia e dell uomo meraviglioso che ha accanto…”
    Donne che vanno avanti alla cieca, senza capire niente e senza rendersi conto di niente, purche’ poi sia possibile dare la colpa a qualcun’altra. Quante ne sono gia’ passate cosi’, ferme a una concezione del rapporto che non aveva neanche mia nonna? IL sogno d’amore, la famiglia come il focolare dove tutto scorre come se fosse sempre Natale…
    Da dove vengono queste donne, come crescono, si guardano attorno? Qualcosa del mondo che cambia le raggiunge? Non mi sembra.

  • Francy fra, 26 Ottobre 2020 @ 12:03 Rispondi

    Crocus…perdonare l uomo che si ama davvero e con cui in 13 anni si è costruito dal nulla tutto ciò che si può desiderare da ogni essere umano,ossia una famiglia felice e vera…negare ai propri figli la presenza del loro amato padre,che ti ha tradito e ti ha ingannato…ma che davanti ai loro occhi innocenti e pieni di amore sincero…respiri,rifletti bene prima di venir contattata dalla sua amante,sua dipendente in cerca di onorata gloria….e lo stesso giorno dopo aver sfogliato le foto,ascoltato gli audio…e gli esclami che lo perdoni,perchè già sapevi tutto…perchè ti amo e possiamo superare tutto…ti assicuro che da quel maledetto istante,cancelli 13 anni di amore puro,di quelli che si provano per una vita.
    Purtroppo la vita non è una favola o un film…e distruggere la famiglia in cui credi più di tutto,è impossibile…perchè sai quale è l ironia di tutto?Che non esiste un vincitore,ma siamo tutti perdenti…l amante che sa bene di mettersi con uno sposato che dice lascerà la moglie che ahime,assicuratevi prima non valga nulla e sia così brutta scema e cattiva come dice….non sono tutte uguali esistono anche quelle belle innamorate madri e lavoratrici che non riuscirete a spodestare mai….e quindi inutili pretendere qualcosa da un uomo sposato con una donna così…e sopratutto noi abbiamo i figli da proteggere,ma voi cosa vi fa tenere un uomo cosi bugiardo e che tradisce 2 volte due donne diverse?..poi il marito,beh che fugge vive nella menzogna ogni giorno…si vergogna di guardare in faccia moglie e figli perchè sa bene cosa fa,pensando che la moglie sia stupida e l abbia scoperto già al primo appuntamento…e ha aspettato quasi 2 anni,prima che le venissero regalate le prove a gratis…e la moglie che si perde per sempre…perchè il troppo dolore e la metodica cattiva usata per provare il tutto e per tutto solo per dire cosi lo caccia via e ritorna da me….cambierà,e come se cambierà,non sarà più la moglie innamorata di voi come prima…nientr fiducia,affetto perchè altrimenti non riusciresti a sopportare lo schifo che provi….perchè e questo che si prova,non per il tradimento fisico che ahime è quasi irrilevante….in confronto a quello che hai subito per colpa dell uomo che hai amato davvero con tutta te stessa…spero di essere di aiuto a qualcuna di voi….e scusami Ale per lo sfogo.

  • Orsa, 26 Ottobre 2020 @ 12:09 Rispondi

    @ Francy Fra
    ma davvero pensi ancora che un uomo grande e vaccinato sia circuibile fino a questi lavelli? Davvero pensi che la responsabilità sia di chi si insinua nei matrimoni altrui?
    La colpa è soltanto del marito infedele e purtroppo anche tu, madre e moglie esemplare da 13 anni, sei una sua vittima. Questa è la nuda e cruda verità, per quanto dolorosa.

  • Francy fra, 26 Ottobre 2020 @ 12:10 Rispondi

    Vita,certo che te non sei stata il loro problema….siamo tutti esseri umani e sbagliamo…mogli amanti che sia.Mi ha dato fastidio la battuta su quello che aveva il marito e sul sesso….guardare il profilo linkedin o facebook è perchè dentro di noi si cerca il perchè o il cosa ci manchi per essere tradite…e spesso ahime non manca nulla,ma siamo esseri umani e pieni di fragilità…io stessa ho perdonato mio marito…perchè io non sono dio o nessuno per negargli la felicita con la sua amante…l ho lasciato libero di andare da lei,ma non è andato via….e tu pensa ad essere felice,perchè non devi deludere te stessa non gli altri o la famiglia…..a me che mi vergogno per l umiliazione,io che sono stata tradita…parenti amici è tutto normale per loro…il male che ho subito come persona,non come moglie o donna o amante…perchè siamo persone e tutte uguali solo più buone o cattive….nessuno sarà mai contento di noi,fino a quando non tocca a loro.

  • Francy fra, 26 Ottobre 2020 @ 12:26 Rispondi

    Vita….comunque il problema è solo lui…e tu dici e provi gli stessi sentimenti di mio marito…ma chi ve lo fa fare scusami la domanda?Tradire è di base stupido,perchè se si è sposati,non è un gioco la separazione sia in termini economici che di figli e sentimenti….poi noi donne,che per trovare un uomo in gamba è già un miracolo,figuriamoci un amante e sposato…scusami la sincerità ma sono la peggio razza.Se è vero amore il matrimonio esplode in una settimana non anni o mesi….perchè prendersi in giro e fare del male anche alle mogli che non centrano nulla con voi e ribadisco ci sono quelle innamorate….io ogni mattino mi sveglio e mi chiedo avrò fatto bene?Sto sbagliando come madre e moglie?Lui che uomo è?L ho sposato e credevo fosse il principe azzurro….e invece si è comportato da orco….sai perchè non lo caccio fuori?Lo amo….anche se dalle parole si capisce la rabbia e il dolore che provo…ma si gli metto le corna anche io con un altro che è peggio di lui o uguale?E sinceramente perchè mi piace vivere serena…senza problemi…perchè di questo stiamo parlando…

    • alessandro pellizzari, 26 Ottobre 2020 @ 13:11 Rispondi

      Tradire risponde a un bisogno molto forte

  • cossora, 26 Ottobre 2020 @ 12:42 Rispondi

    @vita, @francy fra.. state dicendo le stesse cose. Per rabbia e per infelicità.
    Nessuno fa bene e sta bene quando soffre. Io vi capisco e vi auguro di trovare ‘veramente’ la vostra strada, la vostra verità e che vi sia tanto chiara da non avere più alcun dubbio.
    Aprite il cuore per guardarci dentro con onestà. Ma aprirlo fa male, siatene consapevoli, ci si trovano dentro i propri errori.
    Senza condividerlo qui (guai condividere durante i lavori in corso, serve la massima concentrazione e zero interferenze) leggete ed intervenite ma non esponetevi ‘durante’.. a volte lo si fa per raccogliere consensi (che poi siccome non accade, ci si incaponisce difendendo per partito preso la propria posizione e una strada tortuosa viene descritta come un vialetto fiorito.. creando ancora più confusione nella testa).
    Dopodichè il vostro amore (dato e ricevuto) sarà di conseguenza esatto.

  • elleelle, 26 Ottobre 2020 @ 12:42 Rispondi

    @crocus
    Io non capiro’ mai, sono fatta in un modo molto diverso. Evidentemente per la moglie del mio ex quella e’ l’unica cosa importante: avere il marito in casa, tutto il resto pazienza. Tante cose che ha fatto lei io non le avrei mai fatte, anche solo come lezione per lui e per fargli sudare il mio perdono. Le vacanze assieme, le foto assieme ecc. non richiedono a lui nessuno sforzo, anzi, gli rendono la vita facile perche’ sa che lei e’ disposta a sopportare tutto, anche ripetute umiliazioni.
    Non so come si sentano alla lunga queste persone, se non ne vengono scalfite beate loro.
    La fine del mio matrimonio mi ha scalfito eccome. Ci sono giorni in cui avrei bisogno di un abbraccio, di un po’ di affetto, di una parola carina e non ce ne sono. Quando mi si stringe il cuore perche’ affiorano i ricordi e mi viene da piangere, devo trovare sempre una scusa, soprattutto adesso che lavoriamo entrambi in casa. Non ho via di uscita, non posso scappare da nessuna parte e comunque non potrei scappare da me stessa e dai miei problemi. Io non so fingere. Non so come riescano loro.
    Tutte le volte mi devo ricordare che lui e’ un narcisista, che non e’ una persona normale, ma e’ solo un aiuto parziale.

  • Viovio, 26 Ottobre 2020 @ 12:57 Rispondi

    @Francy Fra scusa se mi permetto, ma il tuo commento nei confronti di @Vita mi rattrista molto.
    Intendiamoci, ognuno è liberissimo di esprimere il proprio parere ma dire “mi fai pena tu” ad una persona che non conosci e non hai la più pallida idea dei suoi trascorsi e’ molto ingiusto.
    Sicuramente sarai stata una madre e moglie esemplare, molto meglio di chi come me ha tradito e si è addirittura innamorata di un uomo sposato sognando una vita insieme pur consapevole delle conseguenze. Sono una brutta persona? Forse si, ma ti garantisco che avrei preferito assumermi le mie responsabilità (nel bene e nel male) piuttosto che continuare a mentire.
    Io non farei di tutta l’erba un fascio, Esistono donne spietate che pur di alimentare il loro ego decidono di sedurre uomini impegnati, ma nessuno è costretto a lasciarsi andare se non lo vuole veramente.
    Nemmeno io conosco la tua storia e l’astio che trasmettono le tue parole sono sicuramente la conseguenza di tanta sofferenza e frustrazione nel sentirsi tradite dopo aver dedicato 13 anni di amore e dedizione ad un uomo che non si è fatto troppi scrupoli per finire nel letto di un’altra.
    Ti auguro veramente di ricucire il tuo matrimonio e che tuo marito sia realmente pentito, altrimenti dovremmo aggiungerlo alla lunga lista di quelli che tornano a casa solo per convenienza e passato un certo periodo di redenzione si rimettono in pista.
    Invece di accusarci l’una con l’altra troverei molto più costruttivo potersi confrontare senza sputare inutili sentenze.

  • Francy fra, 26 Ottobre 2020 @ 13:17 Rispondi

    Viovio,io non volevo offendere nessuna di voi…mi ha infastidito la sua battuta,tutto qui…hai detto bene te astio per la sofferenza subita…è chiaro che non siamo tutte uguali ne mogli ne amanti…tutte libere di innamorarsi di chi vogliamo,ovvio senza far del male agli altri…e chi mi ha scritto che non so cosa è l amore….che vivo ai tempi di mia nonna,beh…si credo nella famiglia e in un marito che mi vuole bene,anche perchè è libero di andarsene quando vuole e lo ha capito bene

  • Crocus, 26 Ottobre 2020 @ 13:18 Rispondi

    @francyfra, stavo per risponderti ma ho visto che @vita @elleelle ti hanno già detto tutto quello che c’era da dire. Se sei arrivata su questo blog e se hai un po’ di tempo a disposizione ti consiglio di leggere i post del nostro caro @Alessandro che spiega in maniera chiara, limpida e precisa cosa rappresenta il tradimento e perché accade. Il fatto che l’amante si vendichi è sbagliato tanto quanto è sbagliato che lo faccia la moglie. Ma attenzione, l’unico responsabile è comunque LUI. Tu non puoi sapere le porcherie che lui ha raccontato di te all’amante, così come non puoi essere certa che le sue scuse siano sincere e non funzionali a raggiungere certi scopi (come ad esempio quello di rimanere semplicemente nel suo ovile). Nessuno vuole spodestare nessuno. E tuo marito, come tanti altri, non è un automa. Può dire di no. Alle amanti piacciono i manager? Beh anche a certe mogli direi, visto che spesso l’amore che dicono di provare per il marito cela spesso e volentieri ben altro (convenienza soldi ecc). Io se sono innamorata non guardo il ruolo e nemmeno i soldi in banca. Per me conta la persona e ciò che riesce a darmi in termini di sentimenti. Tutto il resto possiamo costruirlo insieme. L’amante è più bella? Ma perché bisogna sempre sminuirsi così, vuol dire che allora quel matrimonio così perfetto non lo era, una moglie sicura di sé stessa e dell’amore di suo marito non avrà mai bisogno di mettersi in competizione con un’altra. Mai. Fatti qualche domanda sul tuo matrimonio.

  • elleelle, 26 Ottobre 2020 @ 13:22 Rispondi

    @Francy fra
    Ma perche’ devi continuare a stare con un marito cosi’? Chi te lo fa fare?
    No che non devi perdonarlo, no che non gli devi dire “ti amo, supereremo tutto”. Capisci che cosi’ fai a te stessa un torto immenso? Se lo sapevi dalla prima volta perche’ non lo hai affrontato? Andava davvero cosi’ bene la tua relazione se non hai avuto il coraggio di parlare a tuo marito dei tuoi sospetti? Dov’eri mentre tutto questo capitava? E soprattutto, hai capito perche’ ti e’ capitato? Scrivi come se il tuo matrimonio non fosse stato vita vera ma una specie di stordimento da cui ti sei svegliata improvvisamente.
    Il dolore che vivi tu, e’ lo stesso dolore che vive anche la donna che sta dall’altra parte e l’unico colpevole e’ tuo marito. La sua amante non voleva portarti via il marito per fare un dispetto a te, e’ tuo marito che si e’ messo nella condizione di pensare di andar via da te. Poi se l’e’ fatta sotto come tanti.

  • Francy fra, 26 Ottobre 2020 @ 13:24 Rispondi

    Il desiderio molto forte…vabene,ma basterebbe solo un pò di onestà e sincerità…io non ho mai tradito e per scelta e per amore perchè inutili raccontarci bugie…mi chiedo per voi uomini,ma lasciatele queste mogli no?Io sto solo cercando delle risposte…che lui ovvio non darà mai.Meglio due nuove vite felici che far cosi del male o no?

    • alessandro pellizzari, 26 Ottobre 2020 @ 15:14 Rispondi

      Perché lasciare la convenienza quando puoi tenere il piede in due scarpe?

  • Francy fra, 26 Ottobre 2020 @ 13:33 Rispondi

    Viovio…non sei una brutta persona,come non lo è mio marito,altrimenti non l avrei mai tenuto accanto…ma penso solo che bisogni solo pensare al fatto che le nostre azioni potrebbero causare del male a chi ci vuole bene…e di separazione non è morto ancora nessuno,mentire e ingannare fa male a tutti…e se essere sposati è così impegnativo che scappate tutti,lasciatevi e poi ognuno libero per la sua strada….sono all antica?No una persona seria forse troppo perchè ci sto male e non passa a vedermelo in giro per casa…amore e odio…abbracciare i tuoi figli e dire ce la farò…perchè non sono stupida so che non so e fatto scrupoli dopo anni di matrimonio….ed e una cosa che nn si supera

  • Ariel, 26 Ottobre 2020 @ 13:38 Rispondi

    @Francy !fra

    Credo che per una Donna tradire sia un atto di vera disperazione interiore ,in alcuni casi non si sta nemmeno consapevoli subito di quanto sia già presente e profonda la ferita interiore già aperta

    Ovviamente una Donna che guarda altrove cerca un Conforto una Compensazione molto emotiva noi Donne siamo Stupende essiperi viventi dorate di tante emozioni come luci sfaccettate in mille gradazioni

    Allora ovviamente se si guarda altro significa che qualcosa non funziona nel legame di coppia originaria o matrimonio o convivenza è uguale

    Quando si soffre dentro si sta in crisi e logico non riuscire ad esempio per entrambi i coniugi la prima cosa che salta è la vera capacità a comunicare
    Perché semplice se già esiste un problema doloroso resta difficoltà primaria la vera comunicazione che è sempre efficace se solo si resta asserte i chiari entrambi calmi in un equilibrio dove ko scopo è solo che riportare un equilibrio del dare e avere

    Allora sta umano e pure comprensibile che sia più difficile se magari si attraversa un periodo di sofferenza personale prima ancora che di coppia e cioè ciascuno evolve senza sincronia difficile che sia mai sincrono il movimento dei nostri cambiamenti individuali

    Insomma non vedo affatto un problema tout court di additare colpe a mo di macere nella giungla verso ruolo di esperienza di amante

    Ok occorre sempre analisi con vero cuore perché le emozioni pure ci illuminano qualunque cammino indipendentemente se sono stata moglie amante o mamma o nonna o zia cugina ecc

    Ciò che KONTA è SCOPRIRE IL PERCHÉ con lo scopo DI RITROVARE LE VERE SE STESSE
    Prive di condizionamenti e soprattutto in molti casi come quintestimoniati da noi Donne qui la maggioranza ha vissuto ,purtroppo vere tariffe emotive da parte del uomo che ha truffato tutte le Donne e cioè la propria moglie e la propria o le proprie amanti

    Ferite PROFONDE CHE raggiungono la propria essenza del essere se stesse nel pieno del libero arbitrio minato apposta dalla manipolazione di questi uomini tutti CIALTRONI manipolatori consapevoli di fare danni a tutte le Donne mogli e amanti

    Ricordo per la ennesima volta che un metodo Di manipolazione Di stampo Maschilista e soprattutto utilizzato in queste relazioni disfunzionali e molte tossiche è la TRIANGOLAZIONE e cioè SEMINARE ZIZZANIA TRA LE DUE DONNE moglie e amante

    È lampante che se si VIRA LA ATTENZIONE CON SPARGERE SENSI DI COLPA ACCUSE ECC tra le DONNE
    ECCO CHE IL CIALTRONZO ne esce INTATTO IMMACOLATO LUI POVERINO ERA TANTO CARO E BRAVO ALLEVATO NEL MASCHILISMO BIECO

    Così nelle nostre società occidentali si sono coltivati CIALTRONZI e fatti crescere di numero e di manipolatori relazionali che fann9 danni ovunque a casa con moglie e fuori con amante che a sua volta ferita di brutto si ritrova in seno magari alla sua famiglia a marito in un bel ginepraio da risolvere tutta dolorante truffata senza pietà alcuna

    Tutte le persone indistintamente possono cadere vittime temporaneamente di manipolazione truffa emotiva alcuni con violenza psicologica

    Veri Danni che cintocca pure curarsi in vere terapie specialistiche.

    • alessandro pellizzari, 26 Ottobre 2020 @ 15:29 Rispondi

      troppo lungo

  • Crocus, 26 Ottobre 2020 @ 13:44 Rispondi

    @francyfra, con questo commento hai ridimensionato i toni e allora diventa anche più facile la condivisione di opinioni. Leggo moltissimo dolore nelle tue parole, come è giusto che sia ma credimi che anche noi amanti ci siamo innamorate perdutamente dei vostri mariti. Ma io perché dovrei accertarmi che dall’altra parte ci sia una moglie brava e non una arpia come lui la descrive? A parte il fatto che nel mio caso certe caratteristiche della moglie le ho toccate con mano io quindi per lui è stato anche facile sparlarne a dismisura. Ma non è qui che volevo arrivare, cioè una moglie perché non si chiede come può suo marito parlare così male di lei? Anche se dice falsità, anzi, è peggio ancora che per scopare debba raccontare cose così brutte della persona con cui ha fatto dei figli. E allora io ti chiedo perché tu ti vuoi tenere un infame in casa? I figli possono continuare a vederlo ugualmente, ci sono tante famiglie separate con figli equilibrati. Io, una volta uscita dall’incantesimo, una volta analizzati i fatti (mancati) e tutto lo schifo che ha combinato non lo rivorrei indietro neanche se mi pagassero oro. E non è questione di non essere stata scelta. I primi tempi lo amavo così tanto che se fosse tornato in quei frangenti me lo sarei ripresa in un nanosecondo. Poi grazie a Dio non è successo, poi grazie a Dio sono arrivata sui a casa di Ale e mi si è aperto un mondo. Mogli e amanti dovrebbero in qualche modo essere solidali anziché farsi la guerra (e a me la moglie di lui mi ha rovinato la vita). Se pensi che tuo marito sia sincero e se pensi che tu possa continuare a vivere accanto a lui, fallo. Ma non a mo’ di sacrificio. Quello non serve a nulla. E per me il tradimento sessuale è importante tanto quanto quello dei valori. Siamo tutti diversi e ci sta, ma a un certo punto ci sono dei limiti invalicabili secondo me. Buona fortuna.

  • elleelle, 26 Ottobre 2020 @ 14:12 Rispondi

    @Francy fra
    Vedi che anche qui sei molto idealista?
    Quando scrivi “Se è vero amore il matrimonio esplode in una settimana non anni o mesi…”
    Forse e’ vero che un matrimonio finisce nella sua essenza nel momento in cui si tradisce, pero’ sembra che tu non abbia affatto idea che una storia di amanti si sviluppa stranamente come una storia normale. Ci si conosce, ci si piace, ci si frequenta, si comincia a provare qualcosa di forte e nel tempo se questo sentimento continua, si comincia a pensare ad una separazione.
    Una storia di amantato non e’ un film romantico in cui scatta il colpo di fulmine e si scappa felici per la propria strada.
    Se ci sono dei figli di mezzo, si aspetta per capire come fare, per essere sicuri della propria decisione, per trovare il momento giusto. Non si fanno queste cose in una settimana, sarebbe stupido e immaturo.
    Aspettare per essere sicuri della propria decisione e’ una forma di rispetto in questa circostanza poco rispettosa.
    Non decidere per paura e’ la vera carognata che si fa a tutti quanti e molti mariti scelgono questa strada per una serie di motivi.
    Perche’ il tuo matrimonio va avanti? Forse per quello che hai scritto tu: “E sinceramente perchè mi piace vivere serena…senza problemi…perchè di questo stiamo parlando…”
    Quindi perdonare tuo marito e ingoiare il rospo piu’ grosso che ti potesse capitare, nonostante tutto ti fa vivere serena perche’ non ti devi mettere in gioco con quelcun altro.
    Quando qui si parla di coppie che stanno assieme per conveniente, e’ di questo che si parla, di coppie che mantengono lo status quo anche dopo tradimenti inaccettabili perche’ cosi’ non si devono rimettere in gioco.

  • Vita, 26 Ottobre 2020 @ 14:18 Rispondi

    @francy fra,
    io mi sono fatta da parte il giorno stesso in cui lui mi ha comunicato la sua scelta. Non ho perseguitato nessuno. Non ho insistito. ho taciuto, ossia ho fatto quello che mi era stato chiesto. L’ho fatto per dignita e per rispetto. Ho sofferto molto. Anche io avrei voluto lo stesso silenzio, lo stesso oblio. Capisco il tuo dolore e lo rispetto. Capisco anche la tua scelta.

  • Crocus, 26 Ottobre 2020 @ 14:25 Rispondi

    @elleelle, si l’importante è che il marito resti in casa. Poi tutto il resto come andrà andrà. Ed io non capisco come si possa trattare con così tanta leggerezza un argomento così PESANTE. Ma con tuo marito in che rapporti siete? Come ti capisco quando dici che avresti bisogno di un abbraccio o che ti viene voglia di piangere però ti devi trattenere per tutta una serie di cose. È molto molto frustrante e dolorosa questa cosa. Facciamoci forza.

  • Ariel, 26 Ottobre 2020 @ 15:32 Rispondi

    Grazie per la tolleranza !
    Scusa e cerco di evitare di scrivere troppo lunga nei prossimi che non ho ancora scritto
    Grazie

    • alessandro pellizzari, 26 Ottobre 2020 @ 15:33 Rispondi

      brava cara

  • Ariel, 26 Ottobre 2020 @ 15:43 Rispondi

    E per forza so brava
    Sto n’Angelo !!!
    Ateo ,però
    Indomabile ,però
    Ah ah ah

  • elleelle, 26 Ottobre 2020 @ 15:44 Rispondi

    @Francy fra
    Qui si parla spesso di quello che hai appena scritto: ” No una persona seria forse troppo perchè ci sto male e non passa a vedermelo in giro per casa…amore e odio…abbracciare i tuoi figli e dire ce la farò…perchè non sono stupida so che non so e fatto scrupoli dopo anni di matrimonio….ed e una cosa che nn si supera”
    In tante qua ci chiediamo come si possa superare un tradimento e pensiamo che non sia possibile, soprattutto se e’ stato un tradimento di lunga data. Le tue parole confermano queste sensazioni che abbiamo e cioe’ che sia estremamente difficile.
    Alla fine sembra che resti un guscio con il vuoto dentro ed e’ terribile.

    Francy, come ha detto @crocus, adesso che ti sei aperta un po’ di piu’ e’ molto piu’ semplice scambiare opinioni. Grazie per averlo fatto e vedrai che quello che hai detto tu non e’ diverso da quello che diciamo spesso noi: la separazione ormai e’ un fatto relativamente normale, per cui perche’ condannarsi ad una vita infelice?
    Perche’ agli uomini piace molto tenere i piedi in due scarpe, come dice @Alessandro. Dopo avermi scopata e presa per il culo, senza che ce ne fosse alcun bisogno, il mio ex mi ha chiesto di restare amici. Il piedino dalla mia scarpa non voleva toglierlo, il gran brav’uomo…

    • alessandro pellizzari, 26 Ottobre 2020 @ 15:54 Rispondi

      la fiducia riconquistarla è difficilissimo

  • Crocus, 26 Ottobre 2020 @ 16:32 Rispondi

    @Vita, grande! Io quando mi ha liquidata ero già in condizioni pietose quindi purtroppo l’ho cercato. Ma andavo in punta di piedi come se avessi sbagliato io qualcosa. Poi ci sono stati i battibecchi vari e a me questo ha aiutato a capire chi è lui veramente. È l’unico motivo per cui non mi pento di averlo cercato dopo che mi ha dato un calcio nel sedere, anche se ritengo che comunque la tua scelta sia stata la più saggia. Ma come ci siamo dette varie volte queste storie sono tutte simili, e poi però ognuna ha la sua peculiarità che è quella che scatena in noi determinati comportamenti. Mi piace sempre leggerti Vita! Un bacione

  • Outlier, 26 Ottobre 2020 @ 16:34 Rispondi

    @Framcy Fra perché se per tuo marito c’era qualcosa che non andava e ti ha poi tradito infatti, per te andava tutto bene.
    È questo il punto che spesso voi mogli tradite incolpare a noi altre. Intendiamoci, siamo entrambe le parti vittime di una persona che non sa cosa vuole. Noi amanti non è che vogliamo togliere dal piedistallo la moglie. Noi ci innamoriamo e se quest’uomo, che per l’appunto è pure sposato, ci dice che ci ama, che vuole noi, ecc ecc. tu come donna cosa pensi? Non pensi che il sentimento sia reciproco? Mica ce le inventiamo le cose. Tutto ciò accade fino a quando noi altre non ci svegliamo e ci rendiamo conto che non avrebbe lasciato la moglie, dopo anni soprattutto per comodità. Perché sai Francy fra se un uomo tradisce una volta in pochi mesi, ci sta che sia stata una semplice scappatella. Ma quando lo fa per anni allora che diciamo? È facile incolpare piuttosto che vedere davvero.

  • Crocus, 26 Ottobre 2020 @ 16:47 Rispondi

    @Francyfra posso essere schietta? A me sembra che tu ti debba convincere a tutti i costi che tuo marito è bravo e hai fatto bene a tenertelo. E al contempo però ci dici che vederlo girare per casa ti fa provare anche odio. Ma perché ti torturi? È questa la domanda che noi amanti ci poniamo senza sosta e prima o poi smetteremo di porcela. Dici di amarlo, ma è possibile amare ancora qualcuno che ti ha ferito così tanto? Come dice Ale la fiducia una volta andata a puttane è davvero molto difficile recuperarla. E lo sappiamo anche noi amanti che abbiamo tradito la fiducia dei nostri mariti. Comunque la giri questa ruota dà tanto dolore. È inevitabile. Sai noi qui tutte raccontiamo delle menzogne che abbiamo subito da parte dei nostri amanti, che dall’altra parte raccontavano menzogne a voi mogli. Con l’unica differenza che le donne (8 su 10) quando si innamorano il marito non lo considerano più, mentre i nostri amanti fanno i doppiogiochisti. Per questo per una moglie tradita deve essere doppiamente più difficile ricostruire perché non si potrà mai avere la certezza di quell’uomo. Se in casa è stato impeccabile per tutta la durata dell’amantato e se non ci fosse stata una scoperta in qualche modo, sarebbe andato avanti così all’infinito. Quindi spesso mi chiedo come si fa poi a credere a uno così? Mio marito se ne era accorto che qualcosa non andava perché io non ero più me stessa, certo, non immaginava una cosa così grave e dolorosa ma il cambiamento lo aveva percepito eccome. Ma se uno in casa continua ad essere il simbolo della perfezione mentre fuori fa altro, come si fa a fidarsi dopo? Quindi il perdono implica tantissime sfumature. Sta a te capire.se vuoi una vita così. Non ti incaponire di volerlo a tutti i costi solo perché lo ami ancora. L’amore deve essere bilaterale.

  • cossora, 26 Ottobre 2020 @ 16:51 Rispondi

    Però @elleelle.. non capirai mai. La moglie? La moglie è un mostro di coerenza.
    Mia madre ha deciso di mettere una (due, tre, quattro..) pietre sopra ai tradimenti di mio padre e non ha fatto trapelare una sola volta le sue incertezze.
    Chissà che dolore, e io che la giudicavo ‘lo fai per la facciata’.
    No, lo ha fatto per noi. Oggi mio padre si dimentica ciò che dice 10 minuti dopo averlo detto, e non è esattamente un lord con lei.
    Lei che ha sopportato tutto e non certo per una vita da milionaria. Cultura? Ignoranza? Coerenza.
    Si chiama coerenza.
    I problematici sono quelli che mangiano e sputano nel piatto in cui mangiano però a 80 anni va la che vai bene..
    Sono dinamiche loro, ci hanno perso e guadagnato loro (solo loro sanno cosa).

  • Ariel, 26 Ottobre 2020 @ 16:54 Rispondi

    @CaroAlessandro
    Si certo la fiducia è difficile riconquistarla ,ma amo tanto leggendo quando si specifica chiaro il concetto che si intende esprimere
    Allora la fiducia in casi di tradimento è difficile sicuro riconquistarla

    E direi che la fiducia riconquistarla dipende dal impatto della azione che la ha fatta crollare

    Perché appunto dipende da quale azione la abbia compromessa
    Dipende da cosa prevale in ciascuna persona quello offeso e quello che ha offeso

    Ecco mi pare meglio capire così fare precisazioni e non lasciare i sottointesi a interpretazione individuale soggettiva
    Completare il tuo commento con parole che possano pure essere poche ma che riescano a esprimere compiutamente cosa hai voluto esprimere.

    Ha parlato un Angelo che sta in cielo ,
    Come sai tutti gli Angeli stanno lassù a volte c’è li mandano forzatamente
    E loro stanno boni ,ma parlano sempre

    No n ci sta verso che muoiano mai
    Manco a metterli in una tomba abusivamente
    Ah ah ah ah ah

  • Crocus, 26 Ottobre 2020 @ 16:57 Rispondi

    @francyfra, questi uomini se ne approfitteranno sempre di noi, perché noi glielo permettiamo! Pensa se in una situazione come la tua, moglie e amanti si fossero parlate in modo ONESTO, lo avrebbero lasciato in mezzo alla strada in mutande. Così la prossima volta impara a prendere per i fondelli due donne che lo amano profondamente. Ale lo dice ormai in tutte le lingue e in tutte le salse che gli uomini sono codardi cialtroni bugiardi (8 su 10) e siamo noi a non sapere farci valere. Cioè se tu moglie tradita te la prendi con l’amante e scarichi tutte le colpe su di lei, perché lui poverino è stato sedotto, ecco che la frittata è fatta. Se invece si capisse che l’amante non c’entra un tubo, ed è una donna innamorata tanto quanto te e si è basata sulle menzogne che lui le ha raccontato, beh sarebbe un altro paio di maniche. Inutile chiedere perché un uomo non lascerà mai la moglie. Perché gli conviene in primis (non lo dico io, lo dicono le statistiche). E allora proviamo noi a dare loro un calcio nel sedere. Vedrai poi come si ridimensionano. Stare qui sul blog di Ale fa male i primi tempi perché la verità ti viene sbattuta in faccia con parole semplici. Poi piano piano capisci che il mondo gira così e che bisogna sapere riconoscere certe persone e bisogna anche starne alla larga!

  • cossora, 26 Ottobre 2020 @ 17:01 Rispondi

    @elleelle però va fatto un distinguo. La situazione è duplice. Da una parte se la tradisce non la ama di certo. Dall’altra non è detto che ami l’amante. Quindi finchè nessuno si innamora di un altro, lasciano le cose come stanno.
    E’ un tacito accordo che evidentemente va bene ad entrambe le parti.

  • Francy fra, 26 Ottobre 2020 @ 17:46 Rispondi

    Elleelle…il tradimento non si supera,ormai sono passati 3 anni e io ancora ci sto male…se si era innamorato di lei come gli ho detto io,sei libero di andare via,ci separiamo e ci concentriamo solo sui figli…lui sono 3 anni che fa di tutto in termini di attenzioni,anche le più sciocche…in regali che io sinceramente non voglio,perchè ci siamo conosciuti che non avevamo nulla e anzi maledico i soldi e il suo lavoro e si come moglie ho sbagliato a lasciarlo così libero,ma daltronde ci sono stata anche io ma ho preso scelte diverse…come moglie ti dico che ogni giorno mi metto in dubbio,se sono abbastanza brava,dolce…e di colpe ne ho anche io,ma non per questo meritavo tanta cattiveria.Nonostante tutto l amore c è e forte…non mando giù un rospo,ma laghetti interi ogni mattina che mi sveglio in preda agli incubi in cui vedo loro due insieme…sai perchè non si supera il tradimento?Ed è la mia più grande paura e causa della mia attuale infelicità…che l amarezza resta…ed io stessa,non ho attaccato la mia amante che nel mio caso era mossa da motivi economici,anche perchè penso che in questo blog le amanti siano delle donne che si innamorano dei loro uomini…e io stessa l ho ringraziata per avermi raccontato tutto,perchè alla fine amante o mogli che siamo,vogliamo solo la verità e il rispetto che meritiamo.

  • Viovio, 26 Ottobre 2020 @ 17:56 Rispondi

    @Francy Fra quando hai scoperto il tradimento? Vi state facendo aiutare da un terapista oppure contate solo sulle vostre forze? Che sia stata l’amante di tuo marito ad informarti, girandoti foto e messaggi è molto squallido a me non passerebbe neanche per l’anticamera del cervello una cosa simile.
    Quando ho messo il mio amante davanti ad una scelta mi sono sentita dire ti amo ma non posso, elencandomi tutte le sue motivazioni(premetto che queste complicazioni non si sono mai presentate durante i ns 4 anni finché sono Stata zitta e buona). Tante volte ho pensato a sua moglie, quella donna che lui non mancava di offendere soprannominandola la “rincoglionita”, la stessa donna che aveva smesso di amare da tanto ma dalla quale tornava ogni sera, anche dopo aver trascorso un’intera giornata nel mio letto dichiarandomi il suo grande amore come se nulla fosse. Rientrava all’ovile e perseverava nella sua bella recita da famiglia del Mulino Bianco.
    Come ha detto @Crocus se leggerai il blog e gli articoli di @Ale ti renderai conto che le vere vittime siamo sempre NOI, mogli e amanti, mentre gli uomini il più delle volte ne escono impuniti, rimangono a casa vanno avanti con i loro matrimoni traballanti.

    • alessandro pellizzari, 26 Ottobre 2020 @ 20:29 Rispondi

      Un’amante perdente

  • Viovio, 26 Ottobre 2020 @ 18:07 Rispondi

    @Francy Fra con questo non sto dicendo che il tuo sia un matrimonio finto, certe relazioni rinascono dopo un tradimento ma deve esserci alla base la volontà di entrambi a ricostruire tutto.
    Pensa che io ho passato un periodo in cui mi sentivo in competizione con sua moglie, ero gelosa pazza e non sopportavo l’idea di vederli insieme. quando mi lamentavo di certi atteggiamenti In mia presenza si giustificava dicendo: amore non devi arrabbiarti, quando mi vedi sorriderle non prendo per il culo te ma lei. Ti rendi conto?
    Solo adesso, dopo essere arrivata allo stremo ho capito che non vincerà mai nessuna delle due, perché lui ama solo se stesso.
    Per questo provo molta pena per lei e tutte quelle donne ignare di avere un matrimonio fondato sulla menzogna.
    Io ho sbagliato ed ora sto facendo i conti con i miei errori, ma per fortuna non ho sposato un uomo del genere.
    Buona fortuna

  • Oldplum, 26 Ottobre 2020 @ 18:43 Rispondi

    @francy fra. Non ti invidio per nulla. Comprendo la tua enorme sofferenza di donna tradita dall’uomo che ami. Hai scoperto un aspetto di lui che ne ha rovinato l’immagine fallace che ti eri costruita. Nessuno irretisce. Non è una questione da commedia all’italiana anni 80. Sono storie più complicate, il più delle volte.
    A volte no, a volte se sono seriali o narcisi o patologici sono cose che nascono da un vuoto interiore indescrivibile. Chi è tuo marito? Sei certa che sia stato solo uno sbaglio? Non rinunciare a capirlo. Perché i tuoi figli si meritano una madre felice e amata. Non una famiglia per forza, per loro.

  • Ariel, 26 Ottobre 2020 @ 19:05 Rispondi

    Dipende anche molto dal proprio livello di rigidità mentale
    Ad esempio un uomo allevato da secoli a fare il Maschilista resta più rigido di mente e resta rigido anche perché gli è stata negata nella crescita la naturale necessità di esprimere liberamente le proprie emozioni ,
    Vedi il CLICHÉ DEL UOMO CHE NON DEVE PIANGERE CHE NON DEVO MOSTRARE GESTI AFFETTUOSI proprio nel muoversi col corpo
    Perché si viene considerati FEMMINUCCE

    Tutto ciò oltre avtanto altro determina un vestito che NON APPARTIENE ALLA VERA ESSENZA SEL ESSERE UMANO che HA BISOGNO DEL OSSIGENO PER VIVERE

    Ma ossigeno si intende non soltanto aria nei polmoni ma la libertà di scoprire liberamente come piace.muoversi e esprimersi senza nessuna limitazione di Genere diverso

    Ognuno il suo modo ma alcuni saranno estroversi e altri meno ma indipendentemente dal genere

    Ecco che a forza di REPRIMERE GLI UOMINI da parte dei PADRI Padroni antiche e nuove famiglie si sono allevati dei cliché in falsi e cioè esseri ricoperti di cappotti pesanti del Uomo che non DEVE CHIEDERE MAI
    L’UOMO CHE DEVE AVERE LUI ADDOSSO DIVERSE RESPONSABILITÀ ALTRIMENTI NON È VIRILE

    Basare il metro di giudizio sulla lunghezza del proprio pene la dice lunga sulla difficoltà a riacquistare la fiducia

    Perché avere fiducia negli altri abbiamo qui imparato che dipende da quanta ne abbiamo in noi stessi !!!!

    Tutto può risolversi quando CINSI FIDA DI NOI STESSI

    Ottimo esercizio @CaroAlessandro
    Vicendevolmente mi lasciò cadere al indietro sicura che mi prenderai e nel n mi farai mai più del male
    E viceversa pure se dovrei sicura chiamare degli aiutanti causa la tua stazza di Grande Uomo!!!

    UOMOTESORO!!!

  • Crocus, 26 Ottobre 2020 @ 20:43 Rispondi

    @viovio, cosa mi hai fatto venire in mente… Nel periodo in cui mi bloccava su WhatsApp (perché la moglie gli aveva ordinato di fare così) io soffrivo tanto… Un giorno mi disse “ma non capisci che io così la sto prendendo per il culo, perché appena esco di casa io ti sblocco e lei pensa invece che non lo faccia”. La bassezza più totale. Inizia a farmi pena quella moglie (anche se cattiva come una biscia).

  • elleelle, 26 Ottobre 2020 @ 20:44 Rispondi

    @Francy fra
    Se dopo tre anni stai ancora male, dovresti seriamente pensare se hai preso la decisione giusta a stare con lui. Se hai incubi, ti metti sempre in dubbio e in generale vivi male, non puoi continuare a torturati per un uomo di cui non ti fidi più.
    Hai tutte le ragioni per non fidarti e io ti capisco benissimo, perché stai dicendo le stesse cose che proverei io se fossi al tuo posto.
    Io ero l’amante e questa relazione mi ha distrutto. Vedo la sua foto quando scrive qualcosa sotto ai post di amici comuni e mi si rivolta lo stomaco.
    Non c’è niente da fare, evidentemente io e te facciamo parte della stessa categoria che non ci passa sopra.
    Credo che tutte abbiamo il diritto di essere felici e di vivere tranquillamente. La fiducia è necessaria, senza fiducia non si può andare avanti, alla lunga ti distruggeresti e non te lo meriti.
    Purtroppo come dicevo in un altro commento, se non ci proteggiamo e rispettiamo noi stesse, chi lo farà al nostro posto?
    Resta in mezzo a noi, se ti fa piacere e se ti aiuta. Sei la benvenuta e sappi che capiamo il tuo dolore, lo capiamo benissimo.
    Un abbraccio!

  • Outlier, 26 Ottobre 2020 @ 20:54 Rispondi

    @Francy fra ma hai detto a tuo marito di questa tua sofferenza? Nel senso che non sono i regali che ti servono, ma quel tempo che ormai è danneggiato per questo dolore che senti dentro?

  • elleelle, 26 Ottobre 2020 @ 21:00 Rispondi

    @cossora
    Tua mamma l’ha fatto tanti anni fa, di tempo ne è passato. Non confondiamo la coerenza con la mancanza di vie d’uscita.
    Adesso restano coi mariti anche donne che sono economicamente indipendenti, coi figli grandi. Il tacito accordo di cui parli è la famosa comodità di cui tanto si discute su questo blog.
    Un colpo alla moglie e uno all’amante finché ci si riesce e dopo si decide per quello che comporta meno scombussolamenti.
    Purtroppo non so più chi è l’uomo con cui ho avuto una relazione: sono partita con un uomo che credevo un po’ insicuro e mi sono ritrovata con un narcisista. Potrei dirti che mi diceva tutti i giorni che mi amava, potrei farti vedere non so quanti messaggi ma quale delle sue diverse personalità diceva queste cose?
    Non lo so ma non posso stare con una persona che non so chi è veramente. Se la moglie riesce, allora ben venga per loro un tacito accordo di qualsiasi tipo.
    Se però una moglie perdona ma dietro alla facciata sta male come @Francy, nel 2020 non è coerenza, è una tortura.

  • elleelle, 26 Ottobre 2020 @ 21:25 Rispondi

    @Viovio
    Quando scrivi
    “Per questo provo molta pena per lei e tutte quelle donne ignare di avere un matrimonio fondato sulla menzogna.
    Io ho sbagliato ed ora sto facendo i conti con i miei errori, ma per fortuna non ho sposato un uomo del genere”
    è stato esattamente quello che ho pensato anche io e che ho detto a lui. Gli ho detto che per fortuna non ero sposata con lui e non me lo dovevo trovare davanti in ogni momento della giornata.

  • Crocus, 26 Ottobre 2020 @ 21:26 Rispondi

    @Francyfra, fa malissimo leggere le tue parole perché traspare un dolore forte. Per me è incomprensibile restare in una relazione con la scusa di amarlo tanto ma al contempo dici che piangi ogni giorno da 3 anni a questa parte. Qual è la gioia che ti dà il tuo matrimonio? E ci credo che stai malissimo, se dopo così tanto tempo sei finita su questo blog… Posso farti una domanda, ho notato comunque alcune piccole discrepanze tra il primo post che hai scritto dove parli male delle amanti, in particolar modo dell’amante di tuo marito per poi dirci alla fine che hai voluto sentire la verità da lei, che hai capito che anche lei lo amava ecc. Come mai queste divergenze? Comunque capisco benissimo i tuoi incubi, li faccio anche io che sto dall’altra parte della barricata. Quando dici che ti senti in colpa perché hai lasciato libero tuo marito, beh sappi che hai fatto benissimo invece. Non è che se lo tieni al guinzaglio allora non ti tradisce, io sono stata con un amante zerbino e sottone e ha tradito allegramente. Non sono i soldi il vostro problema. Il problema è che l’amore può finire. E tu devi capire solo questo aspetto. E se capisci che non è finito ma tu comunque continui a soffrire beh fatti forza e lascialo tu. Sappi che lui non lo farà MAI. Un abbraccione. E mi dispiace davvero tanto per la sofferenza che stai provando ogni giorno.

  • elleelle, 26 Ottobre 2020 @ 21:30 Rispondi

    @Oldplum
    Consiglio perfetto, perché ci sono persone che hanno un vuoto dentro enorme e nessuno riesce a colmarlo. Vivere con loro non può essere semplice e io me ne sono resa ben conto.
    Quando c’è la possibilità di scappare da un uomo del genere, bisogna considerarla seriamente.

  • Dispersa, 26 Ottobre 2020 @ 22:23 Rispondi

    @Francy Fra… Benvenuta!!
    Mi fa sempre piacere leggere i pareri delle mogli.
    Anche se sei entrata in po’ malamente, attaccando una persona per molto a modo… Ho letto nelle tue parole molta sofferenza, ed è giusto per noi aprire gli occhi… L’ho già detto ma dall’altra parte della barricata il più delle volte ci sono donne come noi che soffrono!!

  • Crocus, 27 Ottobre 2020 @ 07:47 Rispondi

    @elleelle, questo tuo commento lo trovo impeccabile. Tra la varie domande che mi hanno tormentato di più è stata: ma lui chi è? Io con chi sono stata? Rileggevo incredula alcuni suoi messaggi di quando stavamo insieme e di quando mi ha dato un calcio nel culo e dire che ci vedevo un abisso è poco. Mi sentivo pazza io. “Un colpo alla moglie e uno all’amante finché va bene” ecco, uno che si comporta in questo modo non può dire di amare. E se torna dalla moglie con la coda tra le gambe perché sa che l’ha fatta grossa, e inizia a riempirla di attenzioni e regali (sono proprio basici, è vero, però ahimè ci sono donne come la moglie del mio ex che di fronte a queste cose ci cascano) credendo che con questo possono risolvere tutto lo schifo che hanno combinato. Se una donna deve stare male pur avendo perdonato non so quanto senso abbia. Anzi, forse semplicemente PENSA di aver perdonato ma di fatto non lo ha fatto e in cuor suo non lo farà mai. E sarebbe la cosa più giusta da fare perché così magari certi uomini imparano a volare basso e smettono di raccontare cazzate.

  • Francy fra, 27 Ottobre 2020 @ 08:16 Rispondi

    Avevo capito tutto e stavo solo aspettando che mi contattasse lei,ripeto che nel mio caso è stato per motivi economici purtroppo e nei matrimoni succede anche questo,e si il matrimonio non è UNA FAVOLA, io ho difeso la mia famiglia.Non l ho insultata,perchè avevo capito che avevo a che fare con una persona di base cattiva e psicopatica dati gli audio e le centinaia di chiamate e io le ho chiesto di raccontarmi tutto.L ho ringraziata, non volevo scendere a certi livelli di meschinità…perchè gli audio li ho scalfiti sul cuore…tua moglie o questa vita con me?ho parlato con lui…e sembrando veramente pentito,e si un uomo può fingere di piangere ma starci seriamente male non credo..e dirmi che si sentiva una m….perchè dopo tutto l ho perdonato.Io ho pensato si amassero davvero vedendo le foto e perchè mi aveva detto…che era felice con lei. Mi sono immedesimata in loro e con il cuore in mano gli ho detto che poteva andare da lei…non l ha fatto e lei ha continuato fino a pochi mesi fa ad insultare la mia famiglia con tutti gli epiteti possibili…penso che l amore quello vero,ti renda libero…amante o marito che sia,se lo ami lo lasci libero perchè l importante è vederlo felice…ci sono amanti innamorate davvero che soffrono come noi mogli e le rispetto,vi rispetto…perchè siete mosse da un sentimento come noi…ecco perchè la duplice visione dell amante.

  • Vita, 27 Ottobre 2020 @ 08:23 Rispondi

    @crocus cara
    In realtà in quel momento il mio silenzio fu istinto di Sopravvivenza. Lui fu spietato, un’altra persona. Esattamente ciò che descrive @alessandro: da dottor Jekyll a mister Hyde in 24 ore. io Ero atterrita e confusa ma nel trauma ebbi almeno la lucidità di capire che, se avesse insistito, mi sarei fatta solo del male, avrei preso altre “botte” e mi sarei umiliata. Scegli il silenzio perché era l’unica scelta da fare. Se avessi sentito la disponibilità a un confronto, avessi colto margini per parlare, per capire, avrei insistito anche io perché avevo bisogno di risposte come l’aria. Ma non c’erano, crocus, lui ha chiuso semplicemente la porta da un giorno all’altro. Io sono rimasta fuori perché era lì che dovevo restare. E il pensiero di quei giorni, quello sì, fa ancora molto male.

  • elleelle, 27 Ottobre 2020 @ 09:14 Rispondi

    @Crocus
    Io immagino le divergenze di cui parli come qualcosa che deriva dal rendersi conto di alcune cose ma di non riuscire ad accettarle fino in fondo perche’ fa troppo male.
    Magari @Francy ci ha scritto in un momento buio, di quelli in cui la calma e la razionalita’ perdono il controllo di fronte al male che provi. A me capita ciclicamente, anche a te immagino.
    @Francy sa che l’amante amava suo marito e che questo amore non e’ nato nel vuoto, suo marito deve aver fatto qualcosa per farlo nascere, questo amore. Chissa’ cosa ha detto alla sua amante, chissa’ cosa le ha promesso, per poi tirarsi indietro. Non la conosciamo tutte questa storia? E posso dirlo – perche’ lo so – che mettersi davanti alla moglie vuol dire essere davvero esasperate e non saper piu’ come uscirne. @Francy parla di motivi economici ma non e’ detto, nel mio caso non era affatto cosi’, anche se lui viene da una famiglia molto importante a me non interessava perche’ volevo stare con lui, non con tutto il parentado.
    Quando si capisce che in un mese di amantato ci sono 31 opportunita’ di dire no e che in un anno ce ne sono 365, tutto ti cade addosso come una montagna di detriti. Sai che tuo marito poteva dire di no, sai che tuo marito non ha scuse, sa che quello che ha fatto non e’ un segno di amore e di rispetto.
    @Francy mi sembra una persona che ragiona e che sa, ha capito, ma non riesce a uscire da questo dolore continuo in cui si trova perche’ questo marito ce l’ha in casa e non riesce a staccarsi, non ha un momento di pace. Ha assolutamente ragione quando dice che il marito se ne sarebbe dovuto andare, per lasciarle tempo e spazio, ma lui e’ stato troppo codardo e ha fatto di nuovo i suoi interessi, non quelli di lei.

  • elleelle, 27 Ottobre 2020 @ 09:19 Rispondi

    @Francy
    Ho scritto prima di leggere la tua risposta, in cui parli di centinaia di telefonate dell’amante, del fatto che lei ancora vi insulta.
    No, questo no, non e’ affatto accettabile. Spero che tu sia riuscita a farla smettere, anche tramite un avvocato.

  • Orchidea rossa, 27 Ottobre 2020 @ 09:34 Rispondi

    Buongiorno carissima, ho letto velocemente un po’di post… io per esempio, sono stata un’amante inconsapevole… non sapevo fosse sposato. Avevo pensato di vendicarmi, ma non l’ho fatto perché non sarebbe stato giusto per i soliti motivi. Mi spiace per te, per la tua immensa sofferenza, davvero. Io non ero la moglie ma stavo male per lei. Però anche noi stiamo male, malissimo… e , purtroppo, siamo solo un termometro ( consapevole o inconsapevole) di un matrimonio. Si sta insieme per i figli.. o perché, comunque, c’è ancora qualcosa di buono da recuperare. Io mi sono tolta da questa melma che mi stava … affondando. Se avessi saputo che quel CIALTRONE era sposato… lo avrei mandato via a calci in bocca. Mi diceva.. “ noooo amore io sono separato”…. ma che vadano a culo va…. scusami lo sfogo… comunque vi ammiro molto… e, se ne vale la pena , io starei con mio marito.
    Un bacione a tutte.

  • Orchidea rossa, 27 Ottobre 2020 @ 09:38 Rispondi

    Ps: tanto i mariti non lasciano per le amanti… questo è sicuro all’ 80%… vero caro @aleeeee❤️❤️

  • Crocus, 27 Ottobre 2020 @ 09:57 Rispondi

    @Francyfra, posto che non conosco tuo marito quindi non vorrei esprimere certi giudizi. Ma dico che nel caso del mio ex amante super pentito con la moglie che poi però ha continuato la storia con me. Tant’è che quando lei lo ha riscoperto è rimasta di stucco talmente non se lo aspettava. Quindi io ho solo capito che le persone sanno fingere meravigliosamente bene. Anche quando meno te lo aspetti. Io ero straconvinta del suo amore e del fatto che in casa con la moglie le cose non andassero poi invece ho scoperto tutt’altro. Un gran casino insomma. La fiducia è DAVVERO la chiave di qualsiasi tipo di rapporto: amoroso, figli-genitori, amici. Hai fatto benissimo a non insultare l’amante, perché scendere così in basso? Però ora il tuo problema è un altro. Come andare avanti e soprattutto come fare per vivere meglio.

  • Crocus, 27 Ottobre 2020 @ 10:01 Rispondi

    @Vita, nemmeno il mio era aperto al confronto, ho insistito io (e per questo sono dispiaciuta) ma ribadisco, se non lo avessi fatto mi sarebbe rimasta in mente un’immagine sbagliata di lui e cioè “povero tato, la moglie l’ha ricattato e lui non ce l’ha fatta”. Invece così a furia di scavare ho scoperto la sua vera faccia e questo mi ha permesso quantomeno di cancellare tutti i ricordi belli e di aprire gli occhi. Finalmente. E non è stata roba da poco. Hai fatto bene a non umiliarti Vita. Brava! Un abbraccio

  • Viovio, 27 Ottobre 2020 @ 10:47 Rispondi

    @Elleelle è proprio come dice @Ale, ci innamoriamo di una persona che non esiste, perché abbiamo sempre avuto a che fare con Hyde ma sapeva mascherarlo benissimo.
    Oggi sono esattamente 7 giorni che non lo vedo e sento, non so nulla di lui e non era mai accaduto negli ultimi 4 anni e mi sento parecchio scombussolata.
    Da una parte mi sto disintossicando, ma dall’altra si fa strada la consapevolezza che non staremo mai insieme. So benissimo di essere contraddittoria, ma in questo momento in cuor mio c’è ancora la speranza che “Hyde” non esista e poter di provare tutte quelle emozioni che mi hanno fatta innamorare, anche se razionalmente so benissimo fosse tutta una recita.(Da parte sua)
    Era meglio se quel giorno invece di farlo entrare nella mia vita fossi andata a zappare!!! :-p
    Ti abbraccio elleelle

  • Ariel, 27 Ottobre 2020 @ 10:48 Rispondi

    @Vita cara mi concentro qui nel tuo scrivere impeccabile che sempre ti leggo e stai davvero facendo ,secondo me,passi di danza positivi peer te stessa ecco che GIUSTAMENTE CORRETTAMENTE hai usato la parola TRAUMA

    Infatti ESATTAMENTE COSÌ di TRAUMA SI TRATTA in ognuna di noi che ha vissuto questi comportamenti da parte di questi Uomini Abusivi ed abusanti delle nostre fragilità interiori tutte ANTICHE… ferite che vanno con calma e pazienza curate in terapia apposita per relazioni tossiche e cioè che hanno prodotto il Trauma

    Il fatto che tu ne sia consapevole avendolo scritto ,cosa importante,perché istintivamente la nostra scrittura spontanea ci aiuta a rivelare a noi stesse ache punto siamo in avanti in conquiste davvero nuove e ottime per riprendersi nel essere le nuove sé stesse sempre più libere interiormente dalla PRESA manipolazione
    Di cui ovviamente nessuno poteva accorgersi prima

    Ma se sapremo avere cura delle nostre ferite antiche facendo terapia per queste relazioni davvero pesanti
    Ne usciremo BENISSIMO E DEL TUTTO!!!!

    Un caro abbraccio!❤️

  • cossora, 27 Ottobre 2020 @ 10:49 Rispondi

    Scusa @Crocus, ma con un marito così.. che ‘capisci che la sto fergando?’ .. altro che biscia. Il cianuro nel caffè ogni mattina gli metterei.
    Io sarò ipocrita ma credo ci sia fairplay anche nel raccontare balle.

    • alessandro pellizzari, 27 Ottobre 2020 @ 17:28 Rispondi

      quelli che sputano nel piatto dove hanno mangiato, mangiano e mangeranno. Miserabili

  • leilei, 27 Ottobre 2020 @ 10:57 Rispondi

    Vero Elleelle, uniscono l’utile al dilettevole facendolo, perchè in fondo la moglie non gli fa schifo visto che se la sono sposata e facendo sesso con lei non le fanno pensare che tira aria di crisi.

  • leilei, 27 Ottobre 2020 @ 11:03 Rispondi

    Francy Fra ti rispondo da moglie, se diventi amante è perchè il tuo matrimonio non è affatto felice. Forse tuo marito ti ha fatto credere che fosse felice, e questo è ancora peggio del tradimento, perchè non ti ha parlato del suo malessere.
    Da amante ti dico che se il mio matrimonio fosse stato felice, l’amante non lo avrei proprio visto, come non ho visto altri uomini in tanti anni della mia vita quando non sapevo di essere infelice.
    Fin quando una moglie tradita continuerà a spostare il motivo e la causa dei problemi della sua coppia sull’amante, non potrà mai davvero ricostruire il proprio matrimonio.
    La luce entra dove ci sono crepe e come dice Alessandro, il tradimento è il termometro, non la febbre.
    Apri gli occhi per il bene della tua famiglia e cerca di capire cosa non andava davvero, per evitare che l’infelicità di tuo marito provochi altri danni.

    • alessandro pellizzari, 27 Ottobre 2020 @ 17:27 Rispondi

      esattamente

  • Viovio, 27 Ottobre 2020 @ 11:09 Rispondi

    @Francy Fra l’amante di tuo marito starebbe bene con la moglie dell’ex di @Crocus due vere Signore!
    Mi dispiace molto per la tua situazione, noi amanti siamo sempre state al corrente della presenza di un’altra donna ma una moglie totalmente ignara che di punto in bianco deve fare i conti con le bugie del marito e la figura di un’”antagonista “ (nel tuo caso incattivita e senza scrupoli) È sicuramente devastante.
    Se sono trascorsi 3 anni dall’accaduto e questa donna continua a crearvi problemi mi viene da pensare che o tuo marito le da ancora corda, oppure è una psicopatica della serie attrazione fatale e sarebbe il caso di ammonirla chiedendo l’intervento della legge.
    Parli di perdono, ma se così fosse non soffriresti,al contrario saresti riuscita a voltare pagina e te lo auguro di cuore.

  • Viovio, 27 Ottobre 2020 @ 11:20 Rispondi

    Vi sto leggendo assiduamente da ieri, soprattutto dopo l’arrivo di Francy Fra ed il suo primo messaggio non troppo “gentile” nei confronti di @Vita.
    La cosa bella è stato vedere come voi tutte siate riuscite a capire la sofferenza di Francy Fra, nonostante la rabbia che traspariva dalle sue parole invece di rispondere al fuoco l’avete ascoltata ed invitata a restare fra noi.
    Mi sono detta: ma quanto sono belle queste donne?
    Siete la mia coccola quotidiana oltre ad una validissima terapia per uscire da una situazione difficile. Vi voglio bene

  • leilei, 27 Ottobre 2020 @ 11:28 Rispondi

    Coerenza? Coerenza di cosa, non ho capito. Allora concordi con chi non lascia la famiglia per i figli? Potresti spiegarmi cosa intendi per coerenza?

  • leilei, 27 Ottobre 2020 @ 11:38 Rispondi

    Cara Fra, ho letto i tuoi interventi successivi e la tua sofferenza è davvero tanta, troppa da sopportare ogni santo giorno. Io credo che tu debba farti aiutare per capire se puoi perdonare quest’uomo. Perchè solo tirando una riga e ripartendo da lì puoi far rinascere il tuo matrimonio.
    Dell’amante fregatene, se continua con le sue ingerenze minacciala di denuncia per stalking.
    Da quello che scrivi ami davvero tuo marito, devi ripartire proprio da questo affrontando con lui l’argomento, facendogli presente di cosa hai bisogno per vivere in un matrimonio quantomeno sereno. Non fingere con lui che le cose vadano bene, non piangere di nascosto, e se le cose non miglioreranno, se il fantasma dell’altra continuerà a perseguitarti, allora dovrai lasciare andare tuo marito. Perchè la sua presenza ti rinnoverà il dolore ogni giorno, e non è giusto che tu viva così.

  • Rosa, 27 Ottobre 2020 @ 11:41 Rispondi

    @francy fra “l’amore quello vero, ti rende libero” amante o marito che sia…
    Chapeau (direbbe Ariel) queste parole provengono da una grande donna, sicura di meritarti tutta questa sofferenza?
    Dici di amarlo ancora e io lo percepisco dai tuoi racconti, ma allora devi fare come hanno fatto le uniche qua che sono riuscite a ricostruire qualcosa e cioè: distruggere.
    Ma non distruggere te, ingoiando astio e reprimendo emozioni. Devi sviscerare, vomitare tutto il fiele e se serve farvi aiutare con una terapia di coppia. Devi infliggerti altro dolore, ma lo dovete affrontare insieme per rinascere.
    Voi di prima non ci sarete più, ma io credo che se c’è amore da entrambe le parti, potrebbe nascere persino qualcosa di migliore. Però agisci, stare qua ti può aiutare, ma il problema lo devi affrontare a casa.

  • Outlier, 27 Ottobre 2020 @ 12:22 Rispondi

    @Francy Fra ci sono quelle amanti che deluse perché magari hanno avuto una relazione di anni arrivano a sfogare il loro dolore in questo modo. E’ sbagliato ed è una cosa che non condivido. Io perlomeno non l’ho fatto. Lui con me è stato anni, sei esattamente, e avrebbe continuato ancora se non avessi detto io che non mi bastavano più le briciole. Parliamo di anni di amantato. Come avrebbe reagito quella povera moglie? Non è lei la colpevole, bensì il marito che ha voluto avere entrambe per le sue ragioni egoistiche.
    Non so quanto tempo sia durata la relazione di tuo marito con la sua amante (forse l’hai detto e mi sono persa il commento), ma sono passati tre anni da allora e se tu ancora non hai recuperato la fiducia forse dovreste fermarvi un attimo e parlare del tuo stato d’animo. Non deve essere facile. Non lo è per noi amante, nemmeno per voi mogli.

  • Outlier, 27 Ottobre 2020 @ 12:24 Rispondi

    @Crocus non accadrà mai. Ci sarà sempre quell’uomo che pur di fare i propri interessi continuerà a dire cazzate alla moglie e all’amante. Eppure ragazze con sto Coronovirus molte relazioni sono saltate eh, vuoi perché le amanti hanno finalmente aperto gli occhi, vuoi perché gli uomini sposati non potevano più uscire di casa ed il controllo era assoluto.

  • Vita, 27 Ottobre 2020 @ 12:33 Rispondi

    @francy fra
    è proprio come scrivi. Quando ci sono amore e dolore, che arrivi da un marito, da una moglie o da un’amante occorre rispetto e bisogna sapersi fermare. Perseguitare, ossessionare, ferire volontariamente e con crudeltà, viceversa, da chiunque arrivi, in una situazione di sofferenza, è inaccettabile e non giustificabile. Io sono ben consapevole che dall’altra parte c’è una persona che soffre almeno quanto me (sono una moglie e una madre anche io), se ho scritto quelle cose e quelle provocazioni (perchè di certo non si trattava di sesso), che tanto ti hanno dato fastidio e mi dispiace se ti hanno ferito, è stato perchè anche io ero sofferente e volevo che calasse il sipario. Vederla spuntare nel mio profilo tutti i giorni mi inquietava. Io non sono più un problema, come ho già scritto, sono uscita di scena da un pezzo.Ho accettato fin dal primo giorno la sua scelta e da allora mai mi sono permessa di creare ulteriore scompiglio. le decisioni erano prese e me le aveva comunicate. Quando lui è stato chiaro, se pur dicendo cose diametralmente opposte a quelle dichiarate fino a un giorno prima, io le ho accolte e ne ho preso atto, esattamente come avevo creduto e accolto tutte quelle dette in precedenza e con cui mi aveva aperto, apparentemente, il mio cuore e offerto la sua vita.

  • Ariel, 27 Ottobre 2020 @ 15:37 Rispondi

    Quelli col vuoto dentro incolmabile si chiamano disturbi del comportamento Narcisista e altri.

    Desidero scrivere qui a scanso di equivoci che i filoni di tendenza in generale sono due opposti
    E cioè
    Una parte di gente preferisce bob dare titoli pure se ipotizzabili benissimo da chi ha vissuto la realtà di queste relazioni tossiche per via del non voler stigmatizzare e dare etichette alle persone ,ma in questi nostri casi

    Per me è tutte le tante altre persone che indicano è Un Narcisista piuttosto che un Disturbato del comportamento CI SERVE COME OSSIGENO PER RIUSVIRE A CONOSCERE STUDIANDO IN COSA CONSISTANO NEL DETTAGLIO
    I MEZZI STRUMENTI DI MANIPOLAZIONE USATI apposta per farci stare nella presa manipolativa
    Di cui NOI NON ABBIAMO PROPRIO NESSUNA COLPA!!!!!!!!!

    Quindi per questo motivo che mi permetto di scrivere citando il nome Narcisista o altri disturbi perché pure i miei diversi terapeuti mi hanno Giustamente insegnato che è un OTTIMO METODO DI NUOVA RINASCITA se si riesce a DARE UN NOME PURE senza voler fare stigma a nessuno ,ma SEMPLICEMENTE PER RIUSCIRE A TROVARE LE RISPOSTE ALLA NOSTRE SOFFERENZE CHE TANTE E DIVERSE SONO

    Il fatto quindi di sfogarsi pure e al tempo stesso constatare insieme da scambi di sfoghi che qualcosa in loro NON FUNZIONAVA E NON FUNZIONA
    Ci serve per documentarsi sulle tecniche usate da loro per renderci dipendenza
    È roba Scientifica come il
    RINFORZO INTERMITTENTE su cui insisto che ogn7na si documenti come meglio crede e vuole pure parlarne in terapia con Psicoterapeuta per questi casi .

    Ecco che quindi chi SENTE IL VUOTO DENTRO INCOLMABILE in questi uomini cialtronzi consapevole di fare del male
    Significa MOLTO PROBABILMENTE SIANO CON NARCISIMO
    E quindi si Sto arrivando! E per chi non lo Sto arrivando! Si informi

    NON ESISTONO CURE AD OGGIGIORNO CHE POSSANO FAR CAMBIARE GUARIRE UN NARCISISTA RESTA UGUALE COSÌ.

    ERGO
    SCAPPARE A GAMBE LEVATE E ATTUARE IL NO CONTACT CON BLOCCO TOTALE della eventuale comunicazione.

  • elleelle, 27 Ottobre 2020 @ 17:44 Rispondi

    @crocus
    Ehhh, il mio ha mentito per quattro volte, il tuo era un principiante! 😀 😀

  • Crocus, 27 Ottobre 2020 @ 18:06 Rispondi

    @Cossora, per me sono uguali. Stop. Lei è davvero molto cattiva (e credimi che ti sto dicendo queste cose non perché moglie sua o perché non ha scelto me). Credo di aver già raccontato svariate cose qui per farvi capire il personaggio. E ce ne sono tante altre che non si possono raccontare. Quindi è cattiva senza confini. Ma io ho più rabbia verso di lui, perché io lui lo difendevo “poverino con una moglie così ecc”. Poi in realtà è forse peggio di lei per certi versi. Si sono trovati. Ora starà allegramente sputando nel mio piatto. E forse lo stanno facendo insieme. Io ne sono fuori. Oggi è una giornata decisamente no. Ho pianto fino allo sfinimento. Non per lui eh, però ogni volta che divento fragile e irascibile su cose tipo il lavoro, la rabbia mi sale e vorrei prenderlo a sberle, perché questa relazione mi ha resa una persona diversa. Ero calma allegra sorridente. Ora nervosa, mi arrabbio più facilmente e la cosa e rischio di prendermela con chi non c’entra nulla.
    PS. Sono d’accordo sul fatto che ci voglia il fair-play anche nelle bugie. E comunque io più che cianuro, lo spedirei a quel paese e vediamoci solo per i figli e amen.

  • Crocus, 27 Ottobre 2020 @ 19:36 Rispondi

    @elleelle, no no aspetta, il mio ha mentito per 3 volte! Sapessi come gliele condiva, solo adesso mi dico che sono stata una cogliona a non capire anche solo dalla velocità con cui coniava le bugie sul momento che razza di uomo fosse. E ogni volta chiedeva anche a me di tenere lo stesso filone. E poi ogni volta che lei lo scopriva ovviamente ricominciava la tiritera con me (mail telefonate messaggi). E l’ultima scoperta è stata quando ha trovato alcuni indizi che le hanno fatto capire che abbiamo scopato, si perché lui le ha detto che c’è stato solo un bacio tra di noi (buongiorno eh!). Mio marito non si è bevuto manco un po’ sta minchiata ma ho dovuto dire che era così per proteggere quel coglione. Che schifo tutti ciò ragazze. Però sapete una cosa? Raccontarvi la mia storia mi aiuta davvero a sedimentare il dolore, perché sentivo che non avevo buttato fuori tutto e ovviamente non sapevo con chi farlo. Grazie di tutto. Grazie per ascoltarmi e grazie per i vostri consigli che sono sempre molto utili e preziosi.

  • Crocus, 27 Ottobre 2020 @ 19:45 Rispondi

    @Outlier, si certo, però almeno una volta scoperto bisognerebbe dargli un calcio nel sedere sia da una parte che dall’altra. Visto che, come dice Ale, le vere ricostruzioni si fanno dopo amantati brevi (6 mesi max 1 anno) così come anche per quagliare con l’amante non si dovrebbero superare certi limiti temporali (che tutte noi ahimè abbiamo ampiamente superato). Quindi forse più che altro mi riferisco a queste casistiche, di mogli che si impuntano e volere il marito a tutti i costi perché lo ama e lo obbliga/minaccia per farlo rimanere in casa. Sbaglia anche l’amante che insiste a volerlo a tutti i costi. Una volta scoperto il suo vero volto, l’unica cosa da fare è un calcio negli zebedei e ciaone. E invece…

  • elleelle, 28 Ottobre 2020 @ 06:04 Rispondi

    @crocus @outlier
    Credo che questi limiti temporali siano un concetto vago in certi uomini e sicuramente è una cosa che leggevo a proposito dei narcisisti.
    Io e il mio abbiamo passato più tempo separati fisicamente che assieme, mentre la vicinanza virtuale era totale.
    Un uomo che ha la possibilità di passare mesi e mesi da solo con la moglie senza l’amante tra i piedi – considerate che ci siamo baciati a gennaio, abbiamo fatto l’amore in luglio e in mezzo il nulla – ha tutto il tempo che vuole per capire e ricostruire.
    Se aveva così tanti sensi di colpa, avrebbe potuto approfittare delle varie occasioni che gli ho dato per finire la nostra relazione o comunque per godersi la compagnia di lei. Invece ad esempio ha fatto tre settimane di fila in cui era sempre fuori coi suoi amici. Alla domenica pomeriggio non facevano mai niente, alla sera se lui non era fuori era in chat con me.
    Si fa fatica a credere che volesse davvero ricostruire, oppure aveva di fianco una moglie che non era tanto propensa nemmeno lei.
    Adesso però sono tanto felici, davanti agli occhi degli altri…
    Appena ho tempo vi racconterò cosa migliore ha detto la mia psicologa, così vi tiro su il morale 😉

  • Francy fra, 28 Ottobre 2020 @ 07:28 Rispondi

    È sciocco dire perchè le mogli cerchino di tenersi i mariti e ricostruire,perchè vediamo nello stesso uomo le stesse caratteristiche che ci hanno fatto innamorare di lui…per noi mogli,e io se sto qui su questo blog,doce potreste annientarmi…è perchè sto cercando davvero di ricostruire il mio matrimonio,e fa male chiedersi ogni giorno…ma mi ama ed e rimasto solo con me per comodità?Ho avuto la conferma che i mariti non lasciano le mogli,ma vi assicuro che lui ha provato ad abbandonarmi con due figli…la fiducia,come uomo e persona è andata.Penso che se si ami una persona,e quando magari non la si ama più amante o moglie che sia,non le si faccia del male…io ammetto di aver fatto di tutto per farlo rinnamorare e come donna…non moglie è umiliante…

    • alessandro pellizzari, 28 Ottobre 2020 @ 08:14 Rispondi

      Sei la benvenuta e ti auguro una vera ricostruzione. Ma sappi che molte mogli accettano di “ricostruire” anche solo per “quello che dice la gente”

  • Francy fra, 28 Ottobre 2020 @ 08:16 Rispondi

    Outlier…non l ho offesa,perchè dalle sue parole traspariva amore e rabbia e l odio e amore di cui parlo per mio marito,è perchè ha preso in giro due donne insieme che lo amavano…e come ti fidi più di un uomo che potrebbe passarci una vita a illudermi?
    Io non so se lei era disperata davvero a tal punto da contattarmi,ma penso che una persona sana di mente debba accettare che lui comunque e sposato,e illudersi di una futura vita insieme da soli come 2 ragazzini…i figli mica si cancellano come nulla,bisogna anche accettare un eventuale separazione dalla moglie e assumersi la responsabilità dell uomo che si e scelto… non facendo del male a me che nella loro storia non centravo nulla.Scrivo così e ho parlato di cattiveria nel suo caso…anche per questo,perchè a me ha dato l idea che fosse gelosamente morbosa e non abbia accettato di essere stata lasciata dall uomo che tornava a casa dalla famiglia felice,che vi assicuro dopo cose cosi,di felice non esiste piu nulla…e io mi vergogno come moglie,perchè la famiglia di comodo non la voglio ecco perchè ci sto male…e tanto

  • Crocus, 28 Ottobre 2020 @ 08:17 Rispondi

    @elleelle, pazzo pure il tuo. Senza ritegno proprio. Sono curiosa di sapere cosa ti ha detto la psicologa :).

  • Francy fra, 28 Ottobre 2020 @ 08:19 Rispondi

    Grazie mille Alessandro…io sono una di quelle mogli che sta cercando di ricostruire davvero per amore…altrimenti ci si accorda e via,e non starei qui a chiedere aiuto…Ma quanto è doloroso e difficile…i dubbi tanti e le certezze quasi zero.

    • alessandro pellizzari, 28 Ottobre 2020 @ 08:22 Rispondi

      Lo so coraggio. I flash back sessuali con l’altra quando fai l’amore con lui, la fiducia che vacilla ogni volta che lui esce… Pensa che una moglie mi raccontava che per i primi otto mesi di ricostruzione con il marito non riusciva a vedere scene romantiche o di sesso alla tv. È dura ma sei lui ti ama davvero dalle ceneri si può ricostruire un matrimonio nuovo. Ce la fa il 15% delle coppie come la tua, poche ma buone, E comunque meglio dell’80% delle ricostruzioni fittizie per soldi o per la facciata sociale

  • Crocus, 28 Ottobre 2020 @ 08:26 Rispondi

    @Francyfra, l’unica cosa che mi è chiara da ciò che racconti è che lo ami ancora molto e che soffri tanto. Per tutto il resto perdonami ma faccio fatica a capire la tua storia. Ci dicevi che gli hai detto tu di andarsene e non ha voluto. Ora scrivi che lui davvero voleva abbandonarti con due figli. Ma perché devi farlo rinnamorare? Mi sembra quasi che tu ti stia sforzando perché questo accada. Io lo so che è dura da accettare la realtà ma uno così alla fine forse non ama né la moglie né l’amante, ma solo se stesso e la comodità. Fatti aiutare da uno psicologo magari, così ti distruggerai. Se sono 3 anni che vai avanti in questo modo… Sto male io a leggerti, figurati tu che tutta questa sofferenza la stai attraversando. L’uomo di cui ti sei innamorata non c’è più. Se non accetti questa cosa non potrai andare avanti. Distruggi tutto come giustamente ti hanno già consigliato le altre ragazze qui e riparto da zero. Ma se non sei in grado di fare questo (e ci sta) allora molla il colpo. Se lui ti ama veramente ormai temo che non lo scoprirai più. Ti abbraccio forte Francyfra.

  • Francy fra, 28 Ottobre 2020 @ 08:28 Rispondi

    Io ora sto iniziando a vedere commedie di tradimenti…e le evito proprio!Si credo sia possibile ricostruire…ma penso che l unico motivo di base sia essersi sposati per amore…poi fa parte della vita rinnamorarsi no?È o non è la cosa più bella che c è nella vita alla fine?

  • Crocus, 28 Ottobre 2020 @ 08:50 Rispondi

    @Francyfra “illudersi di una futura vita insieme” beh da amante ti dico che è impossibile non illudersi quando dall’altra parte un uomo ti dice di amarti smisuratamente, ci vai a vedere addirittura una casa insieme a lui e ti promette vita figli e una famiglia insieme. L’amante del tuo ex non la giustifico nei comportamenti, che come giustamente dice @Viovio, farebbe una bella coppia con la moglie del mio ex amante. Su questo sono irremovibile, fare del male gratuitamente e in maniera meschina non lo concepisco. Però su tutto il resto ti dico, questi uomini ci dichiarano amore infinito, dicono che con la moglie non scopano, anzi la definiscono un sacco di patate. Dicono che è stronza cattiva befana e chi più ne ha più ne metta. Poi noi sbagliamo a non svegliarci subito, perché di fronte a uno che dice tutte queste miserie bisognerebbe solo scapare e basta. Ma ecco, ci tenevo a dirti che ci illudono e noi ci crediamo, esattamente come ci credi tu dall’altra parte.

  • Crocus, 28 Ottobre 2020 @ 08:58 Rispondi

    @Francyfra, io credo che quasi tutti si sposano per amore. Sono più rari i casi in cui ci si sposa solo per convenienza. Poi a lungo andare le cose possono cambiare. L’amore può finire. E se finisce solo da parte di uno dei due allora inevitabilmente chi ama ancora soffrirà da morire. Io personalmente non credo nei rinnamoramenti. Credo nell’affetto che può rimanere, nella stima ecc ma amare di nuovo una persona che per un lungo (a volte lunghissimo) periodo hai smesso di amare perché eri innamorato di un’altra persona, mi sembra un’utopia. Ma questo è il mio personalissimo parere. Non so se Ale ha qualche dato in merito.

    • alessandro pellizzari, 28 Ottobre 2020 @ 10:53 Rispondi

      ci sono tanti che si sposano per “correggere” un fidanzamento fallimentare, così come fanno in modo scellerato figli per sistemare un matrimonio claudicante (i figli mettono in prova del nove anche i più innamorati, ve lo dico io che ho tre figli). Ci sono tanti fra gli uomini che si sposano perché “è ora” ed è una facciata sociale

  • Vita, 28 Ottobre 2020 @ 08:59 Rispondi

    @fracy fra
    il tuo dolore si sente, è palpabile, così come è evidente che, a parte il primo post, rivolto proprio a me, da parte tua ci sia l’intenzione di capire, confrontarti e sfogarti, esattamente come noi. Anche io sono una mamma, di tre bambini/ragazzi e capisco molto di quanto scrivi. Anche io sono stata attaccata qui sul blog, pur stando dall’altra parte: perchè ho scelto di non confessare e perchè ho deciso di provare a tenere insieme la famiglia e il matrimonio. Non ne sono orgogliosa ma è una scelta ponderata. D’altra parte non ero stata capace di fare una scelta nemmeno quando stavo con l’ex, ero spaccata in due, come altre qui nel blog. Ho aperto la crisi, che esisteva a prescindere dall’ex (perchè come dice @Ale gli amanti sono il termometro e non la febbre), e ci stiamo lavorando. Mi sono data un anno. Tre sono davvero tanti e leggere che piangi ogni giorno preoccupa. Spero che tu possa soprattutto ritrovare la serenità, qualsiasi cosa venga. Un abbraccio.

    • alessandro pellizzari, 28 Ottobre 2020 @ 10:53 Rispondi

      Un anno ci sta

  • Francy fra, 28 Ottobre 2020 @ 09:14 Rispondi

    Crocus,lui gli ultimi mesi che stava con lei ha provato materialmente ad abbandonarmi con due figli…era un uomo totalmente diverso..cambiato e io invece che attaccarlo ho solo provato a ricordargli da dove eravamo partiti…niente discussioni,uscite come fosse il 1 giorno ecc…pur sapendo che stava con lei e per questo ho scritto umiliante…mi sono fatta pena e schifo da sola sai e difficle da credere…pur sapendo che lui stava per spiegare le vele,e con due figli non è bello,sai amore il papi ha preso via con un altra…io ho solo fatto la scelta giusta per la mia famiglia ma non per me…lui e cambiato in un attimo in pochi mesi e ritornato l uomo di prima e penso che in questo periodo l abbia lasciata…piu volte lui ha ribadito che lei non voleva figli di mezzo…se io l avessi attaccato e non accolto con amore…ora sarebbe da lei.Io ho solo tentato…da perdere non avevo più nulla

  • Francy fra, 28 Ottobre 2020 @ 09:17 Rispondi

    Penso una cosa sincera da moglie…e mai stata amante…che davvero dovete assicurarvi di che moglie abbiamo i vostri uomini…ci sono quelle cattive che tengono i loro uomini per soldi perchè da sole non sanno fare nulla e entrano in competizione con l amante perche sanno che il marito non le ama ma le odia…poi ci sono le mogli come me…

  • elleelle, 28 Ottobre 2020 @ 10:00 Rispondi

    @crocus
    Io invece nella storia di Francy fra vedo molta confusione e l’amore traspare meno. Mi sembra piu’ un sacrificio che lei sta facendo per tenere in piedi la famiglia per i figli, perche’ lei di lui non si fi da piu’ e la fiducia e’ fondamentale in una coppia.
    Tre anni poi sono proprio tanti, @Francy sta facendo uno sforzo immane e mi chiedo se non sia piu’ uno sforzo per l’immagine della coppia e del matrimonio, che per la coppia stessa.
    Secondo me traspare da cose che scrive tipo “…ma penso che una persona sana di mente debba accettare che lui comunque e sposato,e illudersi di una futura vita insieme da soli come 2 ragazzini…i figli mica si cancellano come nulla, bisogna anche accettare un eventuale separazione dalla moglie e assumersi la responsabilità dell uomo che si e scelto…”
    E’ quelle visione idealizzata del matrimonio come qualcosa di eterno e infrangibile che male si scontra con la realta’. L’amante di solito sa benissimo che se l’uomo ha dei figli, fanno parte del pacchetto. Ci vuole una squilibrata per non capire che un uomo sposato con figli avra’ i figli come priorita’. Pero’ questo all’interno di un rapporto onesto, non di una balla all’amante e una alla moglie.
    Nonostante @Francy sappia benissimo che dopo tre anni ancora non si fida e di suo marito non si fidera’ mai, il matrimonio deve funzionare, a tutti i costi.
    Forse bisognerebbe farsi le stesse domande che ci facciamo noi: “Ma cosa amo di quest’uomo? Mi ha tradito, mi ha preso in giro, mi ha umiliato e sono 3 anni che mangio merda. E’ un uomo che merita il mio amore? Come si possono amare queste cose? Davvero e’ un partner adeguato per me?”

  • elleelle, 28 Ottobre 2020 @ 10:11 Rispondi

    @Crocus
    La psicologa mi ha detto che il mio ex non capira’ mai quello che ha fatto. Sentira’ rabbia e delusione per aver perso qualcosa che gli serviva, ma non per aver perso me come donna. Non soffrira’ mai per me, non si pentira’ mai per il male che mi ha fatto perche’ non e’ in grado di farlo.
    La mia psicologa ha tanti elementi che le ho portato, sia di lui che della moglie. Le ho mandato una cosa recente in cui la moglie mi ha chiaramente copiato perche’ ero preoccupata che la situazione stesse degenerando. Bene, la mia psicologa mi ha detto che quando ha visto questa cosa era scioccata e mi ha parlato di un comportamento psicotico da parte di lei. Bassa autostima, dipendenza da lui e necessita’ di prendere la mia personalita’ per tornare ad essere attraente agli occhi di lui.
    Mi ha detto che probabilmente stanno usando quello che e’ successo, incluso le foto e i commenti online, per convincersi e convincere gli altri che tutto va bene. Quello che io ho vissuto come dolore immenso, a loro e’ servito come divertimento o diversivo per dare un po’ di tono al rapporto.
    Piangevo come una fontana.
    Pero’ poi mi ha detto che queste sceneggiate si tengono su per qualche mese e poi tutto crolla e torna come prima. Chi vive in questo modo sara’ sempre infelice perche’ e’ una situazione di dipendenza in cui entrambe le persone coinvolte perdono il senso di se’. Sono troppo impegnate, lui verso se stesso, lei verso di lui, per sviluppare una vera personalita’ interiore e per crescere. Nessuno dei due capisce fino in fondo che si stanno perdendo.

    Secondo me ci sono varie cose che puoi girarle appena un po’ e applicarle al tuo ex e alla moglie. Credimi, quelle due persone non sono felici.

    • alessandro pellizzari, 28 Ottobre 2020 @ 11:01 Rispondi

      Sono d’accordo con la tua psicologa

  • Ariel, 28 Ottobre 2020 @ 10:14 Rispondi

    @elleelle in attesa di leggere il prosieguo del tuo racconto a @Crocus e @outlier
    Mi sono ricordata di un particolare importante è interessante che riguarda il Narcisista sicuro quello fidi tipo Borderline ( documentarsi per chi è in cerca di risposte al perché di tutto il vissuto)

    Ecco che la percezione del Tempo che passa è totalmente sfasata e dove sono presenti buchi di memoria
    Non ricordarsi cose e fatti accaduti e poi magari invece avendo la parte cognitiva sballata sulla base dei loro pensieri ecco costruirsi in loro la percezione che sia realtà accaduta

    Es
    Mi provoco un giorno dopo un mese che stavamo lontani e che già la relazione era divenuta un incubo per me pieno di tutto ciò che qui si scrive
    Ecco mi disse se lo avessi tradito mentre lui era lontano
    Ovviamente rimasi stupita perfino della domanda lo amavo seriamente e anzi avremmo dovuto poi vederci di la a poco.

    Ecco che volle sapere scherzando ,e cioè mettendomi la cosa ridendo in leggerezza se avessi incontrato qualche uomo
    Allora gli dissi che se proprio voleva sapere si un uomo in un ristorante trattoria mi invitò al suo tavolo per pranzo e ovviamente dissi no grazie e feci i fatti miei

    Ecco che l’ex si convinse che lo avessi tradito descrivendomi come se fossi stata a letto con questo tipo

    È gente questa Narcisista Borderline particolarmente con cose sballate
    Infatti poi scoprii parlandone in terapia che appunto non hanno la memoria che funziona la memoria emotiva e cioè tutto ciò che concerne la affettività le relazioni sociali affettive e in più questa forma di delirio di fantasia di immagini che si creano e loro convinto siamo fatti avvenuti

    Ecco un bel tipino di Manipolatore davvero raccomandabile
    Ah ah
    Ora riesco anche a riderci su !!!ah ah ah

  • Ariel, 28 Ottobre 2020 @ 10:39 Rispondi

    @CaroAlessandro
    Mi inserisco qui perché ho visto su tua page Facebook che stasera farai diretta video su un tema Caldissimo e attualissimo da vedere sicuro
    E cioè il lookdown 2e le Amanti

    Ok sarò sicuro a vederti ed ascoltarti ,ma qui volevo dirti che già a la avance ho letto che sono aumentati i casi dinviolenza in famiglia
    In ogni tipologia e gradazione e il trafiletto appunto diceva e rimarcava il cambiamento dei comportamenti sociali a causa del Covid e lockdown e cambiamenti di libertà di uscire e lavorare e vivere

    Così diceva diminuiti i furti e rapine
    Aumentata la violenza in famiglia con crisi della stessa.
    Credo che sicuro parlerai anche di questo aspetto perché resta comunque strettamente collegato anche a chi sta amante e resta separato

    Non necesario che pubblichi questo mio inciso
    Era solo così che pensavo al tuo argomento di stasera proprio leggendo questa notizia statistica.

    • alessandro pellizzari, 28 Ottobre 2020 @ 11:02 Rispondi

      stasera parlerò anche di Dating, il nuovo Tinder di Facebook

  • Crocus, 28 Ottobre 2020 @ 11:07 Rispondi

    @Francyfra, sei una grande donna e onestamente proprio per questo penso che tu meriti molto di meglio. Hai fatto una scelta per la tua famiglia e non per te, su questo non posso esprimermi più di tanto perché non avendo figli, probabilmente non capisco fino in fondo questo tipo di sacrificio, però mi fa male leggerlo. E poi sai quando dici che se tu lo avessi attaccato lui ora sarebbe con lei, beh io direi che ti sei appena data la risposta a tutti i tuoi tormenti. Quell’uomo chi ama veramente? Quindi ha tenuto i piedi in due scarpe (esattamente come ha fatto il mio ex amante) e sapendo che aveva addirittura DUE donne che avrebbero fatto di tutto per lui, ha pensato bene di decidere alla fine che scelta fare. E siccome gli conveniva di più restare in casa, lo ha fatto. Non so Francyfra, come fai ad amarlo ancora? Mi spiace chiedertelo ma non posso non farlo. Ti sei sentita umiliata e lo capisco. È quello che ho provato anche io ed è una sensazione orrenda. La tua storia per certi versi è simile alla mia, con l’unica differenza che nel mio caso la moglie era una pazza, cattiva, stupida e squallida. Minacce, ricatti parole brutte, invenzioni, di tutto e di più. Rivolte sia a me che a suo marito. Ma poi se l’è tenuto lo stesso. Sono scelte. Ormai a furia di frequentare questo blog inizio a non pormi più certe domande…

  • Crocus, 28 Ottobre 2020 @ 11:14 Rispondi

    @elleelle, senza aver ancora letto questo commento a @Francyfra, abbiamo scritto più o meno la stessa cosa. Solo che io penso che lei lo ami ancora, però concordo sul fatto che sia anche molto confusa. E ora ne approfitto per aggiungere una cosa anche io sul discorso figli, si, davvero ci vuole una pazza squilibrata per non capire che i figli sono e resteranno per sempre una priorità. Io ero pronta a tutto ciò talmente lo amavo e amavo anche i suoi figli pur non avendo avuto contatti con loro, ma li amavo per il semplice fatto che sono parte di lui. Capivo benissimo a cosa stavo andando incontro. Cioè ho analizzato per filo e per segno tutto, come sarebbe cambiata la mia vita. Ma ero (e sono ancora) del parere che l’amore può tutto. Peccato che nel mio caso l’amore da parte sua non ci sia stato.

  • elleelle, 28 Ottobre 2020 @ 11:28 Rispondi

    @Francy fra
    C’e’ una cosa che ti ostini a non vedere: che ci sono amanti esattamente come te e che questa non e’ una competizione.
    E’ davvero fastidioso sentire queste cose perche’ sembra che un’amante possa avere qualche pretesa da accampare solo se la moglie e’ una rompipalle ma non e’ affatto cosi’.
    Se pero’ vogliamo parlarne in questi termini, detta da amante molto brutalmente: a me di sua moglie non me ne fregava niente. Non ero in competizione con lei, non la dovevo proteggere (anche se a volte l’ho fatto) e sinceramente se metti tutte e due su una bilancia, ne uscirei vincitrice io, semplicemente perche’ non c’e’ competizione.
    Spero che @Alessandro mi passi il commento poco modesto perche’ e’ un esempio di quello che voglio dire, non del modo in cui mi comporto: tra me e la moglie del mio ex, quella piu’ “titolata” ero io se vogliamo proprio sommare una serie di caratteristiche che si possono trovare in una persona. Sono stata l’amante ma non sono una zoccola che ha fatto la prima elementare. Sono una persona in gamba, seria, corretta, altruista, allegra, ho una moltitudine di interessi, ho una lunga carriera professionale, ho piu’ di una laurea, so fare un sacco di cose pratiche, amo la cultura, sto crescendo i miei figli molto bene tra culture diverse, non mi sono fermata al paesello ma ho viaggiato molto, sono sveglia e ho una certa spina dorsale che mi ha permesso, alla fine, di dargli un calcio in culo, in modo letterale e figurato.
    Non sono una persona competitiva nel modo piu’ assoluto, ma il fatto che lei mi stia copiando, la dice tutta sul suo senso di inferiorita’. Non vorrei essere in lei e avere me come “rivale”, anche se adesso solo a livello psicologico. Neanche con delle giornate di 72 ore riuscirebbe a raggiungermi. Di nuovo non me ne frega niente e il problema e’ solo suo, perche’ io mi sono fatta il culo per decenni per essere quella che sono, lei evidentemente no, se la sua luce deriva da quella che emana suo marito. Peccato che lui sia un buco nero che fagocita la luce degli altri, inclusa la mia.

  • elleelle, 28 Ottobre 2020 @ 11:31 Rispondi

    @Alessandro
    Grazie, la trovo una psicologa brava e perspicace. Mi sta facendo lavorare molto, mi da’ i compiti da fare e non mi dice quello che voglio sentire. E io mi sto impegnando, cercando di capire come posso migliorare me stessa, osservo le mie reazioni e le analizzo per capire quali sono i miei punti deboli.
    Non lascero’ che il mio ex mi abbia fatto una danno cosi’ grosso senza cercare di ripararlo.

  • Ariel, 28 Ottobre 2020 @ 11:45 Rispondi

    Se sei d’a ccordo Con la sua Psicologa

    E già qualcosa!!!
    Un notevole progresso ,
    Mi sorge un dubbio
    Sarà mica na bonazza?????!!!!!!!
    Ah ah ah ah
    E ridiamo ,va che almeno na risata in allegria
    Contro la tristezza del Covid aiuta !!!

    Avanti di Prosit
    Partager la vie !!!!

  • Crocus, 28 Ottobre 2020 @ 12:13 Rispondi

    @elleelle, molto interessante ciò che hai raccontato. Grazie mille per averlo condiviso. Sai mi è venuto in mente che la moglie del mio ex gli aveva detto “come hai potuto tradirmi, eravamo la coppia più invidiata del mondo”. Ecco, questa frase racchiude tante verità. Ossia, anche se in casa litighiamo ogni sera chissene frega se fuori invece per tutti eravamo un bellissimo esempio, nessuno se lo sarebbe mai aspettato. Ecco, allora basterebbe fingere meno ed essere onesti, con se stessi in primis.

  • Crocus, 28 Ottobre 2020 @ 12:43 Rispondi

    @Francyfra, stavo riflettendo su un’altra cosa che hai scritto e cioè “ricordargli da dove siamo partiti”. Onestamente non so quanto senso abbia. Anche la moglie del mio ex lo faceva. Ma tu pensi che se uno ama un’altra persona, ricordargli da dove eravate partiti cambierà qualcosa? Quello che c’è stato c’è stato. Momenti belli da custodire ma la vita avanti. Sinceramente anche questo mi sembra un po’ un incaponirsi a tutti i costi per far capire all’altro che sta sbagliando. Cioè se mi dici che non mi ami più perché devo tenerti a tutti i costi legato a me? Ok ci sono i figli, gli si darà una sofferenza grossa, però non serve dire a un figlio che papà va via perché ha un’altra, basterebbe dire che va via perché mamma e papà non vanno più d’accordo. Tirare sempre in ballo questi bambini innocenti non lo trovo corretto. Cioè si pensa di farlo per il loro bene ma secondo me il rischio di ottenere esattamente l’effetto contrario è bello alto. I bimbi hanno il diritto di crescere in una famiglia dove mamma e papà si amano. Perché poi loro in nome di quell’amore cresceranno. Se le cose tra mamma e papà sono andate diversamente glielo si spiega, sono convinta che i bimbi capiscono tutto, sia quando va male sia quando va bene. E soprattutto non bisogna lasciare sulle loro piccole spallucce un peso così importante, perché è come dire a loro “vedi ho sacrificato la mia felicità per voi”. Non è un bel messaggio da dare secondo me, perché poi loro potrebbero sentirsi in colpa. Un abbraccio.

  • Dispersa, 28 Ottobre 2020 @ 13:42 Rispondi

    @Elleelle ricordo che all’epoca dopo essere stato scoperto mi disse che la moglie era cambiata, faceva nuove cose… Praticamente cose che facevo io!!
    La cosa mi suonò strana!!
    Ho sempre pensato fosse stato lui a chiederglielo… E lei per recuperare (in buona fede) lo avesse accontentato!!

  • Outlier, 28 Ottobre 2020 @ 14:18 Rispondi

    @Francy fra concordo con Crocus. Tu sei la moglie in questo caso e a noi amanti puoi raccontare cosa viene detto su di noi quando vengono scoperti. Noi siamo dall’altro lato della barricata e possiamo dirvi quello che alcuni dicono delle mogli.
    Ed è anche vero @Francy Fra che ci illudono. Non è che ci illudiamo da sole. Ci sono uomini che hanno relazioni parallele per anni e che dicono di amare noi, di voler stare con noi ma che ancora non si sentono pronti di lasciare la famiglia perché all’inizio ci sono i figli piccoli, poi crescono e ce ne dicono altre, ecc. E sanno tenerci lì ferme ad aspettare perché ci dichiarano tutto il loro spassionato amore.
    Si sente il tuo dolore. Ci sono mogli tradite che sanno solo una parte di verità e riescono a ricucire (poi magari lui continua nel frattempo con l’amante eh) e lui diventa molto bravo a non farsi scoprire di nuovo. Ci sono altre mogli che non se la sentono perché per loro la fiducia è tutto.
    Ma sul fatto di innamorarsi di nuovo, il mio personalissimo parere è che se il tradimento è durato pochi mesi allora ci può stare, ma se il tradimento è durato anni, onestamente non penso sia fattibile. Ma ripeto, è un mio parere. @Ale ha le statistiche e ci può dire se dopo anni di tradimento l’uomo può innamorarsi di nuovo della moglie.

    • alessandro pellizzari, 28 Ottobre 2020 @ 15:45 Rispondi

      Se solo la maga Circe e Penelope si fossero parlate con calma, come dice la mia coautrice Eliselle ne La matematica del cuore, Circe non sarebbe risultata una che per farsi gli sposati usa i filtri d’amore e Penelope non sarebbe risultata una poveretta che aspetta per decenni il suo uomo intessendo la tela e respingendo i chiodi Proci. E Ulicce sarebbe quello che è: un esploratore seriale anche del mondo femminile

  • Azzurra, 28 Ottobre 2020 @ 15:55 Rispondi

    Alessandro, vi seguo da tanto tempo così tanto che mi sembra di conoscervi tutti… Da quello che leggo nei vari commenti mi salta subito all’occhio, come una lampadina che si accende all’improvviso, quando i soggetti di cui si parla siano soggetti disturbati… così come lo era il mio. Il quadro che la psicologa di ellelle ha fatto del suo ex e della sua compagna mi ha colpita profondamente perché è il quadro che mi sono fatta io del mio ex e della sua compagna. Sono in contact da 5 mesi e mezzo. Lui all’improvviso mi ha per l’ennesima volta buttata fuori dalla sua vita con cattiveria senza alcun tipo di sensibilità come una scarpa vecchia dopo 4 anni in cui questi episodi sono stati ripetutamente messi in atto e in cui fino al giorno prima ero la donna che amava di cui non poteva fare a meno. Ma io stavolta ho scelto il silenzio anche perché mi ha svuotata. Grazie Alessandro e grazie a tutte voi non sapete quanto per me siate di conforto, a volte sembra di vivere davvero in un incubo. Grazie anche ad Ariel..leggo sempre avidamente le sue parole come se fossero sempre rivolte a me e mi fanno tanto bene al cuore.

    • alessandro pellizzari, 28 Ottobre 2020 @ 16:04 Rispondi

      Grazie a te ma non diamo alibi. I veri disturbati sono i narcisisti patologici e non assolvo manco quelli

  • Ariel, 28 Ottobre 2020 @ 16:25 Rispondi

    @elleelle mi fa molto piacere sentirti contenta della tua psicologa ,infatti la terapia serve con calma a riuscire supportati a fare da sole le proprie analisi e scoperte
    Anche le terapie che fecia a suo tempo appena uscita dalla relazione erano impostate così

    Colgo lo spazio qui mentre ti scrivo per ricordare a tutte che Un manipolatore relazionale Amante nostro
    È SEMPRE E RESTA UN MANIPOLATORE PURE VERSO QUALUNQUE PERSONA

    E QUINDI PURE VERSO LA MOGLIE I FIGLI E ECC.

    Questo spiega anche il COME MAI alcune mogli dei nostri ex Abusabnti che tanto ci hanno fatto male
    Non si separano
    Credo sia ragionevole dedurre che sicuro uno dei motivi resta la Presa Manipolativa del loro marito su di loro

    Se pensiamo che la manipolazione fatta apposta per trattenerci in una relazione a perdere per noi sicuro non ci si accorge subito del inganno
    Ma non è una colpa noo nessuno poteva accorgersene prima a seconda del impatto nocivo del,manipolatore e dei nostri vissuti ognuno i suoi e in storie precedenti diverse

    Questo per dire che sicuro UN MANIPOLATIRE MANIPOLA TUTTE LE DONNE CON CUI RELAZIONA O MEGLIO TUTTE LE PERSONE CON CUI RELAZIONA

    Questo potrebbe aiutare a sistemare dentro a se stesse che veramente non potevamo fare diverso e che come amanti almeno abbiamo avuto il,vantaggio di accorgerci ad un certo punto che era solo un CIALTRONZO da lasciare e stop.

    Mentre la moglie è sicuro in una presa manipolativa più dura perché è moglie e questi cialtronzi come sappiamo dalle nostre storie e da ciò che @Ale ci ha svelato
    Non mollano la moglie principalmente perché serve a occupare un posto nella società per poter essere usata a nascondere il muso marcio vivere.

  • Azzurra, 28 Ottobre 2020 @ 16:41 Rispondi

    Alessandro io sono sicura che lui lo sia. I suoi comportamenti sono stati un alternarsi continuo di tanta presenza e all’improvviso di tanta assenza. Sembrava godesse nel vedermi soffrire, fughe inspiegabili ritorni continui. Orbiting, fatto solo di un continuo ronzarmi intorno, farsi trovare sotto il luogo di lavoro, tutt’ora a volte mi segue con la macchina quando vado a correre. Se potessi raccontarti tutti i motivi per cui io credo che lui sia un narcisista compresi quelli sessuali sono sicura che mi daresti ragione. Io ho paura che lui torni perché sono ancora fragile nonostante tutta la forza che ci ho messo in questi lunghissimi 5 mesi. Credimi se ti dico che mi ha psicologicamente distrutta.. Ma ho voglia di riprendermi l’entusiasmo e la vitalità che mi ha tolto. Le tue dirette per me sono state fondamentali è grazie a te se sono riuscita ad attuare il codice del silenzio. E il tuo libro è sul mio comodino. Grazie davvero!

  • Ariel, 28 Ottobre 2020 @ 16:41 Rispondi

    @Azzura grazie per le tue care parole ,sai chincinè passato come me e tante altre qui il fatto di scrivere ci aiute tutte in modo equivalente perché ogni storia e testimonianza scritta mette in evidenza un aspetto diverso oppure anche uguale che aiuta a ricomporre il puzzle della consapevolezza delle scoperte che ciascuna poi nel suo privato può davvero utilizzare
    Siamo come frammenti di un Bellissimo mosaico anticompieno dei nostri variopinti colori e forme e incastri differenti
    E ecco che leggendo e scrivendo qui ho scoperto tante cose che mi hanno aiutato tanto nel poter esternare le emozioni sfogarsi leggere e provare condivisione oppure anche visioni differenti e che aiutano molto a muoversi nei nuovi passi verso la vita nuova la nostra rinascita.

    Sicuro come Rai ha ricordato @CaroAlessandro i tipi di uomini o donne perché pure se in netta minoranza numerica è giusto ricordare che anche qui sul Blog scrivono i nostri pochi ma Buoni ragazzi loro stessi vittime temporanee di relazioni con Donne Narcisiste o con altri disturbi comportamentali ,ma comunque la relazione manipolativa fatta a danno verso amante o partner restano uttinabudpsi trifle emotive indipendentemente se Narcisista o meno

    Infatti al estero diversi paesi Europei hanno una legge a tutela di questi danni di truffe emotive fino a violenza psicologica e fisica

    Quando vuoi scrivi
    Che fa bene a te e a me e credo a tutte e tutti!
    Benvenuta@Azzurra!

  • Azzurra, 28 Ottobre 2020 @ 17:13 Rispondi

    @Ariel per me tu in questi anni sei stata come una luce nell’oscurità. Non capivo cosa mi stava succedendo. Non capivo i suoi comportamenti, all’improvviso non era più lui senza un motivo apparente. Diventava improvvisamente crudele, sembrava si facesse beffe dei miei sentimenti quei sentimenti di cui lui si accertava quasi ogni giorno che io provassi ancora. Ho perso 10 chili. Ho perso la serenità e stavo perdendo anche la mia famiglia ma lui non si è mai fermato neanche davanti alla mia disperazione. Tornava senza mai chiedere scusa delle cattiverie. Odio quel sorriso stampato perennemente sul suo viso anche quando stavo male. E odio me stessa per quello che gli ho concesso. Grazie Ariel

  • Crocus, 28 Ottobre 2020 @ 17:17 Rispondi

    @elleelle CHAPEAU per questo tuo commento. Avrei voluto scriverlo io :-). Sono donne invidiose, frustrate ed insicure (parlo del mio e del tuo caso ovviamente) e riversano tutta la loro rabbia sull’amante perché in fondo capiscono che abbiamo qualcosa in più che ci contraddistingue. La moglie del mio ex, dopo la scoperta del tradimento, quando usciva con le amiche si metteva in super tiro, e chiedeva ai bimbi “vero che la vostra mamma è bella e ha delle belle gambe?” Sperando così di far ingelosire il marito. Che tristezza infinita. Come se queste cose fossero le uniche che contano. Bah.

  • elleelle, 28 Ottobre 2020 @ 17:46 Rispondi

    @crocus
    Anche il mio ex e sua moglie sono osannato dagli amici. Coppia perfetta, felicemente sposati… però se scavi appuna unmpochimo come ho fatto io saltano fuori altre cose.
    La psicologa mi diceva che queste relazioni di facciata vissute in pubblico hanno a loro volta degli spettatori consenzienti che hanno bisogno di credere in questo rapporto idilliaco, come se volessero credere in un sogno.

    @Dispersa
    Immagina che fatica imitare l’amante e che umiliazione continua! Non si può pensare che queste persone siano sane, a me non passerebbe mai per la testa di imitare un’altra persona e non l’ho mai fatto, io sono io. Una cosa simile non può durare, è impossibile diventare un’altra persona a 50 anni.
    Sai poi cos’è successo alla moglie del tuo ex? Per quanto tempo è riuscita a comportarsi come te?

    • alessandro pellizzari, 28 Ottobre 2020 @ 18:08 Rispondi

      Spettatori consenzienti che poi gli giri la schiena e ti fanno il segno delle corna commentando in assenza

  • Crocus, 28 Ottobre 2020 @ 18:15 Rispondi

    @Ale, ahhaaha mi fai morire! Schietto e dritto al punto. Ed è proprio vero. Una pensa che sputtanando il marito riceverà consensi da tutti. Peccato che come dici tu, davanti ti dicono “poverina che stronzo lui” e poi appena ti giri “che stupida cornuta”. Nel mio caso mio marito mi aveva chiesto, quando arriverà il momento della separazione, di dire che ci lasciamo perché non andavamo più d’accordo e non perché l’ho tradito. Uomo intelligente. Ed io sposo appieno questo suo pensiero.

  • Crocus, 28 Ottobre 2020 @ 18:16 Rispondi

    @elleelle, che bella merda eh, posso dirlo? Ma poi si che fatica copiare qualcuno o voler sembrare qualcun altro. Ma sii quello che sei e amen. E cerca di capire solo cosa puoi per migliorare te stesso. Stop.

  • Francy fra, 28 Ottobre 2020 @ 18:31 Rispondi

    Crocus…sinceramente cosa cambia ricordare da dove si è partiti e perchè ci si è innamorati?Perchè sposarsi per amore…ma io parlo di quell amore che ti fa attraversare l oceano dovesse servire,che ti porta a non dormire la notte,quello che ti fa stare male 3 anni dopo la scoperta del tradimento…ricordarsi e ritrovarsi dopo che ci si è persi,perchè capita da sposati…fidanzati,dopo anni di matrimonio o di rapporto…perchè l amore eterno che rimane stabile nel tempo non esiste ne per noi mogli ne per noi amanti,perchè è destinato comunque a finire quando non si sa.I figli?Nessuno di noi vorrebbe crescere in una famiglia finta e infelice…e si devono sapere che mamma e papà non si amano più,non è giusto illuderli,e i figli sono un impegno piu che un sacrificio,se fatti per amore…e se papà e mamma possono sistemare tutto e ritrovarsi di nuovo,perchè non tentare?Sarebbe più facile che mi facessi l amante anche io per rabbia,per ricercare la felicità…ma ho imparato dallo sbaglio di mio marito,perchè tradire è uno sbaglio che porta a conseguenze irreparabili,che amandolo ancora soffrirei solo e non è giusto mettere in mezzo un altra persona che date le vostre testimonianze soffrono come noi mogli…

  • Ariel, 28 Ottobre 2020 @ 18:36 Rispondi

    Non so ,sinceramente penso che sia naturale ed umano e pure comprensibile che quando è pochi mesi che si sta furori da questi incubi di relazioni veramente devastanti dentro logicamente si sta portate a sfogarsi pensando il peggio del peggio della moglie di lui e tutto il teatro del entourage ,ma care ragaxpzze vi invito a riflettere sul fatto concreto che un manipolatore stronzo lo è e costruisce abilmente il suo teatro con tanto di pubblico ,ma a parte lui tutti gli altri NESSUNO ESCLUSO SONO E SIAMO STATE SOLO E SOLTANTO BURATTINI OGGETTI
    Ecco che quindi pure le eventuali mogli “ mostro” che possono pure essersi comportate malissimo sono quello che si chiama

    Le spSCIMMIE VOLANTI
    Informatevi documentatevi su cosa sia il metodo usato da questi manipolatori Cialtronzi che appunto riescono a far COMPORTARE GLI ALTRI COME IN DIFETTO
    In apparenza sicuro credo che in alcuni casi queste mogli si siano comportate male ,ma credete alla Scienza e alla conoscenza che ciascuna vittima temporanea come noi tutte deve riuscire poco alla volta a scoprire il meccanismo di funzionamento di questi schemi Messi in atto da lui.

    Scimmie volanti
    Documentarsi

    Le mogli sono manipolate di brutto così di brutto da farne di ogni
    Ma come noi stesse ci siamo fatte manipolare senza colpa alcuna
    Vale per tutte le persone mogli comprese

    Questo aiuta moltissimo a ricollocare nel cassetto giusto ogni frammento del proprio dolore per superarlo.

  • Francy fra, 28 Ottobre 2020 @ 18:54 Rispondi

    Per la moglie che imita l amante…quando una donna viene tradita cerca nell amante cosa abbia cercato il marito…perchè è chiaro che si vada in cerca di qualcosa di meglio,di più giovane o totalmente diverso,che nella coppia ci sia qualcosa che non va o sbaglio?
    Non è bassa autostima,perchè ogni donna è un capolavoro diverso nessuna è uguale ad un altra e questo vale anche per gli uomini…ci sono grandi donne e grandi amanti…e ognuno di noi su questo blog sa quanto vale altrimenti non staremo qui a parlarne..Quando parlo di tradimento come sbaglio,è perchè di uomini liberi è pieno…Gli uomini che tradiscono li dividerei in quelli che tradiscono la moglie come tradiscono l amante e tradiranno sempre e se sono sposati ci rimangono per facciata,e quello che fuggono dalla moglie perchè la vita con i figli sconvolge tutto,il lavoro gli impegni i problemi…e se alla moglie ha sempre voluto bene ritornerà,e quelli che si innamorano davvero dell amante e iniziano una nuova vita.Almeno io la penso cosi,o spero fino in fondo di non essermi sbagliata,altrimenti sto buttando altri anni di vita…e non voglio offendere nessuna di voi…

  • Nina, 28 Ottobre 2020 @ 19:58 Rispondi

    @elleelle, la mia psicologa è giunta alle stesse conclusioni, considera che io sono entrata in terapia durante il primo CDS e che quindi lei ha seguito la storia in corso, sempre mettendomi in guardia, e quando io ho fatto di testa mia sono finita in enormi casini (quelli x i quali tuttora sono seguita da un avvocato benché io abbia chiuso con lui da un anno e mezzo). Anche io sono sicura x tante ragioni che ho qui narrato e x altre che non posso citare che lui sia una persona con un GRAVE disturbo di personalità: sono persone che “non sono come noi”dal punto di vista emotivo, e io sono certa che anche se avessimo quagliato sarebbe stata una vita di inferno. Lui è davvero un Dorian Gray, bellissimo in superficie, pieno di talenti, ma è un guscio vuoto dal punto di vista emotivo, dentro ha un baratro che io ho visto e la mia illusione da crocerossina è stata il poterlo salvare dal nulla che lo divora da dentro. Sono persone che se non si è entrati in relazione con loro non possono essere individuate. Il suo ritratto invecchia in cantina e in pochi lo sappiamo. A volte mi piacerebbe parlare con le altre sue ex, sono abbastanza sicura che il nostro vissuto sia molto simile. La cosa che io ricordo del rapporto con lui è che anche quando le cose andavano bene, io sentivo sempre un freddo raggelante. Lui non riusciva mai a “scaldarmi” e io facevo tutto da sola. Scaldavo tanto lui, da morire io di freddo. Un abbraccio

  • elleelle, 28 Ottobre 2020 @ 20:13 Rispondi

    @crocus
    Non posso dire niente di male sulla moglie del mio ex, perche’ lei ha me non ha fatto niente. Ovvio che quando lui le ha rivelato che l’aveva tradita con me, lei mi ha dato la colpa (a quanto mi ha detto lui), pero’ e’ normale e io non sono assolutamente una persona che si formalizza per queste cose. Come ho detto altre volte, se mi avesse chiamato le avrei detto la verita’ e mi sarei beccata le offese del caso.
    E’ meno normale che lei copii le cose che faccio io, ma questo e’ un problema suo di mancanza di autostima che lei aveva gia’ da prima. Sicuramente stare con uno come lui non deve essere semplice, perche’ e’ una persona capace di fare dei grossi danni. Non abito con loro, non so come sia la loro vita “dietro le quinte” ma da quello che so ci sono tanti, forse troppi compromessi per poter parlare davvero di un rapporto normale. @Puntidivista e’ scomparsa ma la sua frase era giustissima, sono due persone che hanno necessita’ di stare assieme perche’ non riescono a stare meno peggio con nessun altro. Questa e’ una condanna per il resto della vita, se mai se ne renderanno conto.

  • elleelle, 28 Ottobre 2020 @ 21:16 Rispondi

    @Nina
    Sono d’accordissimo su tutto quello che dici e prova a immaginare che il tuo ex e’ sempre lo stesso, che vita fara’ la nuova moglie? Il fatto che non siano persone normali come noi genera quella sensazione di shock che tante di noi hanno provato. E’ molto difficile farlo capire a chi non ci e’ passato direttamente, perche’ queste persone sono degli attori con molte personalita’ e sono bravi a manipolare.
    Anche io sentivo di essre quella che faceva tutte le cose importanti: io parlavo, io cercavo delle soluzioni, io suggerivo, io, io, io. All’inizio nella fase di lovebombing era un uomo fantastico, poi sono cominiate le montagne russe e alla fine c’erano momenti di ostilita’ strisciante. Era come parlare al muro, nessuna reazione, nessun cambiamento, nessun impegno. Esisteva solo il suo vuoto da riempire, anche se per farlo e’ passato sopra a due donne con lo schiacciasassi.

  • elleelle, 28 Ottobre 2020 @ 21:30 Rispondi

    @Francy
    Innanzitutto non e’ normale copiare l’ex amante del marito perche’ se lo fai non hai capito che e’ finita davvero. Nessuno si deve snaturare per portare avanti una relazione, soprattutto perche’ non e’ una farsa sostenibile nel lungo periodo. Se lui non la vuole per come e’ lei, allora e’ finita e tanto finira’ di nuovo, dopo qualche mese. Siamo tutti cosi’, io mi posso sforzare di restare in casa per settimane, ma poi la mia vera natura torna fuori e mi dice che ho bisogno di uscire. Copiare e’ mancanza di autostima e ti posso garantire che io non ho mai copiato lei, da questo punto di vista io e lei siamo molto diverse.

    Per il resto, non ci sono solo due categorie di uomo, ci sono situazioni un po’ piu’ complesse secondo me. Il caso piu lampante e’ l’uomo che resta in casa per comodita’ e non per amore. Sono la maggioranza, @Ale dice che sono circa 8 su 10 che restano per comodita’ e non e’ un dato confortante.

    Poi ci sono gli uomini con comportamenti squilibrati e/o patologici. Il mio ex e’ un narcisista e come dice @Nina, sono persone vuote dentro che si nutrono di quello che gli danno gli altri, della loro energia, della loro vitalita’. Io ho vitalita’ e personalita’ da vendere, a quanto mi hanno detto la moglie e’ molto piu’ neutra. Tu immagina, se oltre a doversi dedicare a lui e al suo bisogno di attenzione, deve ingoiare il rospo del tradimento e deve anche sforzarsi per copiare me… la vedo davvero male.
    Lui non ama nessuno, non ama lei e non ha amato me, perche’ sono persone che non sanno amare davvero. La moglie magari crede che lui sia rimasto perche’ la ama ma lui non ama nessuno e lo ha dimostrato piu’ volte, con le stesse modalita’ perche’ e’ un uomo che non impara e non cambia.
    Nel mondo di queste persone tutti hanno una funzione: la moglie gli permette la facciata rispettabile in societa, i figli, la casa, la stabilita’. L’amante e’ quella che gli da la carica, che lo fa sentire speciale non solo dal punto di vista sessuale ma anche mentale, nel mio caso specifico. L’amore non c’entra niente, non esiste in questo caso ed e’ terribile rendersene conto.

  • elleelle, 28 Ottobre 2020 @ 21:33 Rispondi

    @Francy
    Ci tengo a dire che non voglio sembrare cattiva e passare per quella che giudica inventandosi le cose per mettere la moglie del mio ex in cattiva luce. Le cose che riferisco della moglie del mio ex sono cose che mi sono state dette da amici in comune che la conoscono e l’hanno frequentata. Il mio ex mi ha parlato di lei ma non posso fidarmi piu di tanto di quello che mi ha detto, anche se ci sono alcune cose che sono innegabili.

  • Dispersa, 28 Ottobre 2020 @ 21:41 Rispondi

    @Elleelle… Non penso lei abbia fatto qualcosa per imitarmi… Il dubbio che ho avuto a suo tempo è che lui per ‘ricostruire’ le abbia fatto notare delle mancanze… Quelle cose che io facevo e lei no… Semplicemente perché siamo diverse!!
    Di certo non le ha detto ‘lei faceva così o colà!!’ non è così scemo… Almeno penso!!

  • Azzurra, 28 Ottobre 2020 @ 22:00 Rispondi

    @Nina.. Il mio I primi tempi continuava a ripetermi “solo tu mi puoi salvare”. Se qualcuno adesso mi dicesse queste parole scapperei a gambe levate invece in quei momenti provavo una gran tenerezza per un uomo di 14 anni più grande di me che chiedeva di essere amato e che ammetteva di non saper amare. Col passare del tempo ho capito però che lui aveva usato quelle parole perché era l’unico modo per avere la mia attenzione. È passato dall’essere il cucciolo da salvare alla bestia da cui mi dovevo salvare io. Come si può essere così crudeli? Io non credo che riuscirò mai a dimenticare

  • Crocus, 28 Ottobre 2020 @ 22:31 Rispondi

    @elleelle, no aspetta, su questo punto non sono d’accordo. Quando dici che lei ha dato la colpa a te e trovi normale questa cosa. Perché? Allora tutti gli articoli e le dirette di Ale non sono serviti a nulla :-(. Io mai nella vita avrei pensato che la colpa è di una terza persona se il mio matrimonio non funziona. E ho visto la reazione di mio marito. Se l’è presa solo ed esclusivamente con me. Certo, quello stronzo mica gli stava simpatico (e questo lo posso capire già molto di più) ma non è mica andato a spaccargli la testa o a tirargli un pugno. E se ti avesse chiamato, perché dovevi beccarti le offese del caso? Doveva offendere suo marito e non te. Dirle la verità? A che pro? Cioè può avere senso solo se sei sicura di avere a che fare con una donna aperta di mente ed intelligente. Altrimenti passeresti comunque per una che si inventa le cose perché vuole tenersi l’amante. Perché lo stronzo di turno abbiamo già capito che gioco fa. Le direbbe “ma no amore mio questa è pazza si inventa tutto, io ti amo, ma ti pare che avrei mai detto o fatto questo e quest’altro ecc?”. Fammi sapere cosa ne pensi. Un abbraccio!

  • Ariel, 28 Ottobre 2020 @ 22:35 Rispondi

    @elleelle ho letto il tuo post in cui scrivi che non c’è l’hai con la moglie del ex amante ,ma che punti di vista aveva scritto giusto sostenendo che sono due esseri che stanno insieme per il meno peggio che ci stanno perché non possono farne a meno

    Ti metto in evidenza che l’ex amante tu stessa hai riscontrato pure insieme alla tua psicologa che possa sicuro trattarsi di un Narcisista o comunque che tanto normale o tanto bene non sta

    Allora se avrai avuto modo di documentarti sulla manipolazione relazionale in cosa consista ti sarai resa conto che un Manopolatore e soprattutto se Disturbato di comportamento Narcisitabe derivati Amanipola tutti e quindi pure sua moglie è esattamente caduta vittima come te
    Pure la moglie del ex con cui sono stata amante inconsapevole di esserlo visto le Abugie mega che mi disse sempre e su tutto

    Sono pure grandi BUGIARDI SU QUALUNQUE COSA DICANO
    E questo potrebbe ulteriormente aiutarti a mettere nelle caselle corrette i vari perché di ciò che hia vissuto

    Spesso ricordo anche per me fu così difficile a distanza di poco tempo dalla chiusura e col no contact a blocco totale che serve perché è un chiaro tacito messaggio a lui Narcisista che aNON SEI PIÙ MANIPOLABILE
    Eccomche non facile lomcapisco mi facevo pure io le domande su sua moglie

    Nel mio caso però io non sapevo manco esistesse una moglie attiva ma una ex moglie divorziata da lui,una palla kolossale
    Ecco che cappi che pure la moglie era manipolata sicuro e pure peggio stava messa sicuro viste le corna che doveva averci con il marito conciato da vero Narcisista
    Sono persone malvagie e che possono essere pericolosi vendicativi
    Per questo occorre chiudere tutto e sparire

    Quindi sua moglie è manipolata dipendente affettiva esattamente come tutte le relazioni che quest’uomo possa avere n la sua vita
    Non hanno empatia sono sballati ma CONSAPEVOLI DI FERIRE .

  • Crocus, 28 Ottobre 2020 @ 22:45 Rispondi

    @Francyfra io ti vedo sempre più confusa. E onestamente non so più cosa dirti per farti ragionare. Se vuoi continuare a soffrire fai pure, è una tua scelta alla fine. Ma si sente che non stai bene, perché altrimenti non saresti qui. Anche io mi sono innamorata di mio marito e l’ho spostato per amore, quell’amore di cui parli tu e l’idea di tradirlo non mi passava manco per l’anticamera del cervello. Sono cresciuta in una famiglia strepitosa quindi a maggior ragione per me era: ti sposi per amore, fai dei figli e vivi la tua vita. Ma non è così per tutti. A me è successo di innamorarmi follemente di un altro. Un amore totalmente diverso, se vuoi anche molto più profondo (non so se c’entri anche l’età in qualche modo). Io vedo in te una donna che soffre da morire e si vuole autoconvincere di determinate cose. Quindi se mi paventi tutto quell’amore e se pensi che puoi sistemare e vuoi per i tuoi figli una famiglia felice allora spiegami perché ti torturi? Vedo molte cose contradditorie nei tuoi ragionamenti. Sicuramente dettate dalla sofferenza e ci sta. Però dopo 3 anni bisognerebbe iniziare a vedere le cose con un minimo di lucidità altrimenti rischi di vivere in questo limbo per sempre. Non capisco come puoi amare ancora quell’uomo. Scusa se te l’ho detto.

  • Crocus, 28 Ottobre 2020 @ 22:53 Rispondi

    @Francyfra, ma perché serve torturarsi per capire cosa ha cercato il marito in una amante? In primis la sua vagina (sai quanto mi fa male dirlo? Eppure @Ale ci ha illuminate anche su questo) e questa ahimè non la si può imitare. Sempre qui sul blog Alessandro ci dice che solo il 20% ricostruisce veramente basandosi su un sentimento sincero. Percentuale davvero bassa non credi? Significa che tutti gli altri, che rientrano nel restante 80%, ricostruiscono per convenienza. Ti consiglio davvero di fare un po’ di terapia individuale perché se no ti distruggerai.

  • Crocus, 28 Ottobre 2020 @ 22:58 Rispondi

    @Ariel, non sono d’accordo. Ma parlo del mio caso, io quella donna la odio per delle cose ben precise. Che sono slegate dal fatto che lei sia moglie del mio ex cialtronzo. Io non ho stima per lei per quello che ha fatto. Un comportamento schifoso che mi ha distrutto ma soprattutto ha distrutto mio marito (e questo non glielo perdonerò mai). Che cavolo vai a fare così tanto male a una persona che teoricamente è nella tua stessa barca? Non so, secondo me a volte bisogna scindere le due cose. Odio verso la moglie perché non siamo state scelte (e questo non lo capisco) oppure odio verso di lei per tutto ciò che combinato (e qui lo capisco perfettamente).
    La manipolazione la lascerei un attimo fuori da tutto questo discorso.

  • Nina, 29 Ottobre 2020 @ 00:30 Rispondi

    @elleelle e @azzurra,il bello è che lui era (esteriormente) bellissimo e pieno di talenti, ma non ne aveva mai coltivato seriamente uno, e quindi 60 anni è senza un lavoro, perché sta ancora lì a inseguire i suoi sogni, bellissimo, peccato che deve succhiare il sangue (e il conto in banca) alla donna di turno che (come ho fatto io) lo vede come un incompreso dalla società, laddove invece la società lo ha compreso benissimo e lo ha collocato dove si merita. Avete presente i cacciatori di dote dei romanzi dell’Ottocento? Ecco, lui è così. Un parassita da tutti i punti di vista, che si appiccica alla preda come una zecca al cane, prende quello che gli serve (a tutti i livelli, emotivo, sessuale, economico..) e poi salta su quella successiva. Non è secondo me un seriale in senso tecnico, è che di fatto ti ciuccia finché non sei morta dentro, a quel punto non hai più nulla da dargli e ciao. Un essere davvero orrendo. Un grandissimo bastardo. Ci ho messo mesi a dire questa parola e ora la scrivo.

  • Nina, 29 Ottobre 2020 @ 00:34 Rispondi

    A 60 anni senza un lavoro, preciso, non perché il mondo è cattivo, come pensa lui, ma perché lui si sente troppo figo x lavorare come tutti noi, quindi dopo un po’ si rompe e gli viene il trio dell’imprenditore di se stesso. Certo, ma a quel punto non ha risorse x partire e quindi che fa? Su cerca una nuova compagna/moglie..

  • elleelle, 29 Ottobre 2020 @ 07:21 Rispondi

    @crocus
    Reagire dando la colpa all’amante secondo me è una cosa molto normale e umana. Quando lui le ha rivelato la prima volta il tradimento, lei se lo aspettava da tempo ma non lo aveva mai affrontato e comunque per lei sarà stata un delusione. È dopo quando ti fermi a pensare che ti rendi conto che la colpa è di lui.
    Ha fatto bene a non contattarmi allora, se lo facesse adesso avrei un’immagine molto più completa da darle di suo marito.
    Ma, come dice @Ariel, un narcisista manipola tutti: se ha manipolato me, ha sicuramente manipolato lei in tutti questi anni, non ne ho alcun dubbio. Per questo lo ha perdonato in mezz’ora e lui sapeva che lei lo avrebbe fatto.

  • elleelle, 29 Ottobre 2020 @ 07:24 Rispondi

    @Nina
    Davvero il peggiore di tutti, non sai quanto siamo contente che tu non stia con quest’essere indescrivibile. Pensa alla moglie, dalle un paio d’anni e poi dovrà scappare anche lei, se riuscirà.

  • Crocus, 29 Ottobre 2020 @ 07:31 Rispondi

    @elleelle, continuo a non essere d’accordo, però ci sta che si abbiano anche pareri diversi su alcuni aspetti :-). Ripeto, già la pensavo così da sempre, figurati dopo che io ho subito tutte le sue sfuriate miserie e cattiverie, quindi trovo assurdo prendersela con l’amante. Per me è una reazione anormale e disumana. Magari in quel piccolo istante poteva anche avercela con me ma si doveva fermare lì. Punto. Accusare me di aver distrutto la sua famiglia anche no eh. E credimi che queste cose poi diventano chiodi infilati nel cuore. Perché io ho sofferto tanto, troppo, per ogni parola da lei detta. E soprattutto nel loro caso, in quanto a manipolazioni, credo che sia moooolto più brava lei. Poi sono entrambi bugiardi quindi direi che si sono trovati. Sai il mio psicologo cosa mi ha detto? Che lui, ha ricreato nella nostra realazione ciò che ha subito da lei in casa: dare ordini, trattare come gli pare una persona, privarmi della mia libertà (psicologica in primis) e tutta una seria di altre cose. Va che sono due malati entrambi.

  • Crocus, 29 Ottobre 2020 @ 07:33 Rispondi

    @Nina cara che bel caso umano anche il tuo. Mi dispiace moltissimo. E mi spiace soprattutto che ti sei dovuta rivolgere agli avvocati. Come stai? Spero sempre meglio. Un abbraccio!

  • Crocus, 29 Ottobre 2020 @ 07:51 Rispondi

    @elleelle, si, è terribile rendersi conto che l’amore non è mai esistito, da parte sua intendo. È brutto capire che ti ha voluto solo per una cosa, anche se con tutto quello che diceva “adoro la tua testolina, il modo in cui ragioni, sei una donna cazzuta e forte, piane di energie, come si fa a non amarti bla bla bla” sembrava davvero mi amasse e poi stai un po’ qui a casa di Ale e ciò che scopri diventata una coltellata. All’inizio per me questo è stato il passaggio più difficile da accettare qui sul blog. Perché mi dicevo cazzo vedi anche lui ha fatto/detto questo e quest’altro però lui non può essere così dai. Fortunatamente quella fase l’ho superata. Concordo con te che chi copia ha una autostima bassissima. Ma poi che fatica e perdita di tempo. Ti abbraccio Elleelle!

  • Francy fra, 29 Ottobre 2020 @ 07:58 Rispondi

    Non giudico nessuno…io mi vergogno anche solo ad andare a prendermi il caffe,perche non c e giorno che qualcuno non sogghigni dietro…o accompagnare a scuola i miei figli,tanto che l ho cambiata.Io stessa ci soffro perchè fa male vedere come lui sia quasi passato per il latin lover e io per la cornuta,ma non nego che con quello che mi hanno fatto io ho estratto il meglio di me anche esteticamente…e anche se l amante di mio marito era poco più giovane e molto bella,ho voluto dimostrare quanto valgo,perchè si anche se si e belle,intelligenti,mamme e lavoratrici impeccabili…tradiscono comunque,anche se a letto sei una bomba…perchè ahime di scuse ne ha poche…ora la cosa che mi fa ridere,è che lui è come se fosse passato dalla mia parte,è geloso…premuroso,ha paura letteralmente che lo lasci io.Sono diventata piu fredda negli accorgimenti di tutti i giorni…non penso che dopo 13 anni,in tanti scrivano bigliettini carini…o ti portino il caffe a letto…che sembrano gesti sciocchi,ma sono quelli che fanno la differenza.Penso sinceramente che anche il mio uomo non sappia amare davvero…e questo mi fa pensare tanto.Io sai cosa ho detto alla su amante?Un giorno mi ringrazierai che me lo sono tenuto…perchè ogni moglie conosce il marito…si è bello,carismatico…ha tutto quello che ogni donna vorrebbe,ma ahime ogni giorno tocco con mano che lui ami se stesso…se fosse anadato da lei,l avrei ammirato di più.Io devo iniziare a pensare a me stessa e alla mia di vita…da un anno ho sospeso il lavoro a contatto con il pubblico per lo sconvolgimemto che ho.Fare l amante e difficile…fare la moglie conoscerlo senza nulla…e appoggiarlo a fare carriera,a tirare fuori il meglio di se come uomo,lasciarlo libero di vivere…aiutarlo a non perdere la famiglia per quello che e scappato fuori…e quando potevamo stare bene,si è cercata un altra senza scrupoli…

    • alessandro pellizzari, 29 Ottobre 2020 @ 10:19 Rispondi

      Forza e coraggio

  • Francy fra, 29 Ottobre 2020 @ 08:04 Rispondi

    E una cosa che forse lo ha fregato e convinto a mollarla…bella,abbastanza folle…ma una di quelle che pensano solo a divertirsi…ma impegnativa a lungo termine.Io dall altra parte bella da non poterle invidiare nulla,anzi e non lo dico io ma i suoi amici o colleghi che l hanno messo tutti in guardia sul fatto che si sarebbe fatto fregare una moglie cosi per una che non vale niente….donna sicura di me,la famiglia casa affari li tengo io…si la scelta per la comodità e per la sicurezza l hanno fregato…e poi perchè quando ha visto la mia reazione penso che definirsi un coglione che non mi merita…sia azzeccata.

  • Francy fra, 29 Ottobre 2020 @ 08:40 Rispondi

    Chiarisco sempre che non voglio offendere nessuna di voi,ma volevo solo spiegare che nel mio caso l amante non e stato poi tutto uno sballo,lui l ha sempre definito un paradiso i primi mesi,un inferno a occhi aperti per il resto…forse perchè e stato minacciato subito di far vedere le foto alla moglie se la lasciava o non faceva tutto quello che diceva lui…e questo non è amore.Io mi chiedo perchè voi ci state cosi male come me…da moglie e da donna penso che voi siate tutte delle donne meravigliose…perchè sprecarsi dietro ad uomini impegnati?Ma non è piu faticoso?Perchè ridurvi a vivere di nascosto o farvi offendere a gratis?Io stessa di mio marito ammetto non ci ho capito nulla…cosa provi per me,cosa pensi ora…ma matta non matta anche lei è cascata male nella scelta dell uomo sbagliato…e da messaggi comprovati,lui le ha sempre ribadito che la famiglia non l avrebbe lasciata.Quindi vi chiedo ma un uomo sposato che va in cerca non è una garanzia e non lo sarà mai…perchè davvero ci si separa se ci si innamora di voi…e da moglie fidatevi che il mio a maggior ragione dopo audio e video,mail con le peggio cose scritte le ha esclamato e anche a me…neanche morto torno con te.Noi donne quando tradiamo e perchè non amiamo da un pezzo…e siamo noi quelle che tagliano davvero…spero di non essere fraintesa.

    • alessandro pellizzari, 29 Ottobre 2020 @ 10:21 Rispondi

      Siamo sicuri che lei lo ricattasse? Quelli che sputano nel piatto dove mangiano sono cialtroni bugiardi. L’amante ti ricatta? la lasci e parli con la moglie, mica ti fai ricattare. Non ci credo

  • Ariel, 29 Ottobre 2020 @ 08:45 Rispondi

    @elleelle
    Esattamente così ,
    Bravissima che sicuro questa tua consapevolezza è il passo grande che ti fa avanzare nel meglio fuori da tutto sta sofferenza!!!

    @Crocie comprendo benissimo la tua reazione emotiva verso la azione della moglie del tuo ex
    Ma ti rassicuro che il tempo della tua cura di te nella nuova vita ti aiuta sicuro a superare al meglio per te stessa tutta questa orrenda esperienza così dolorosa in ogni aspetto che hai vissuto
    È davvero ancora troppo poco tempo dalla chiusura di questa relazione tossica che avvolge nelle sue fitte maglie qualunque vissuto proveniente da chiunque faccia parte del suonTeatro di manipolazione pura e spietata.

    Forza @Crocus!!!

    • alessandro pellizzari, 29 Ottobre 2020 @ 10:22 Rispondi

      Mogli e amanti non c’entrano. C’entra solo lui

  • leilei, 29 Ottobre 2020 @ 08:50 Rispondi

    Elleelle non so se te ne rendi conto, ma sei ossessionata da sua moglie, parli continuamente di lei. Spero che la tua psicologa se ne sia accorta. Raccogliere informazioni in giro su di lei non è affatto normale (e pure se te le riferiscono e tu le ascolti ), che lei ti copi è un problema suo, che lei sia ipocrita a riprenderselo in casa è un problema suo.
    Se continui ad andare avanti con questo atteggiamento, rimarrai sempre impantanata in questo triangolo.

    • alessandro pellizzari, 29 Ottobre 2020 @ 10:22 Rispondi

      sono d’accordo la moglie non è il nemico esattamente come l’amante

  • Viovio, 29 Ottobre 2020 @ 09:37 Rispondi

    @Cara Nina, che grandissimo parassita… è incredibile come certe persone riescano ad essere così subdole. Mi auguro che la legge faccia il suo corso, risarcendoti (presumo anche in termini economici) ciò che ti è stato sottratto.
    In bocca al lupo!

  • elleelle, 29 Ottobre 2020 @ 09:40 Rispondi

    @Crocus
    Forse li’ sta la differenza: niente che avrebbe potuto dirmi lei mi avrebbe ferito, semplicemente perche’ ho ben chiaro che la colpa non era mia. Gli ho detto tante volte di tornare dalla moglie e finire la nostra relazione, gli ho chiesto tante volte di parlare e di chiarire, se lui non ha voluto e’ perche’ lei non gli interessava abbastanza. Se e’ venuto a letto con me quando ci siamo rivisti, non ha tanta importanza che sia tornato con lei, non la rispetta e basta (cosi’ come non ha rispettato me). Io sono andata a letto con lui perche’ mi aveva detto di stare tranquilla, di non preoccuparmi e che avremmo sistemato tutto, altrimenti col cavolo che lo avrei fatto. @Alessandro ha usato la parola giusta nel mio caso, mi ha truffato e non mi prendo la resposabilita’ e la colpa di un bel niente.
    Anche tu dovresti cominciare a pensarla in questo modo, almeno questo. Sai che la loro famiglia non l’hai rovinata tu, tu non eri in casa loro mentre si maltrattavano o si annoiavano a morte l’uno con l’altro e tutte quelle cose che portan una relazione verso la fine. Quello che ti ha detto la moglie ti deve scivolare addosso, perche’ sai benissimo che lei ha almeno il 50% di responsabilita’ di questo fallimento. E’ interessante il punto di vista del tuo psicologo e come vedi, queste persone non sono normali, creano dinamiche distruttive e le creano con chiunque, non solo con noi amanti.
    Credo che se queste fossero storie normali, relazioni che finiscono in modo naturale, probabilmente non saremmo qui. Le persone che descriviamo sono false, incapaci di spiegarsi e di parlare, sono dei ladri di sentimenti, non sanno decidere, sono piene di problemi. Come io sono stata in grado pochi giorni fa ma anche in passato di dire di no, spiegando la mia situazione e le mie motivazioni, sarebbe stato in grado di farlo anche un uomo con il minimo di spina dorsale.

  • Whiterabbit, 29 Ottobre 2020 @ 09:54 Rispondi

    @Francy devo dire che faccio molta fatica in questo caso ad esprimermi sulla tua situazione. Parli molto del tuo dolore oggi, della tua divisione interna, ed è assolutamente comprensibile. Forse mi sono persa dei passaggi, ma io ho letto/capito molto poco di come è tuo marito oggi.

  • Azzurra, 29 Ottobre 2020 @ 10:08 Rispondi

    Quanta sofferenza leggo in tutti i vostri commenti… La stessa che provo io…@ Nina @Elleelle @crocus durante la giornata penso spesso a tutto ciò che scrivete… In alcune cose ci rivedo me stessa e fa un male cane pensare di aver subito tutto questo…
    Io sono sposata da 15 anni con il fidanzamento arriviamo a 21 anni, non ho mai tradito mio marito ma in un periodo molto difficile della mia vita è arrivato lui. È un conoscente della mia famiglia, si è avvicinato facendo la vittima e dicendo che la compagna voleva che lui andasse dallo psicologo ma che secondo lui era lei a non capirlo… Solo tu mi puoi salvare, lo ripeteva come un mantra. Da lì mi per circa tre mesi mi ha scritto sempre dalla mattina alla sera, era molto presente c’era sempre. Poi è stata una lunga discesa verso l’inferno.. Mi ha fatto male lui ma io gliel’ho permesso. All’improvviso si sono ribaltati i ruoli.. Non era più lui ad aver bisogno di me ma io di lui…. Sono successe tante cose che è difficile per me anche raccontarle. Io mi vergogno per quello che gli ho lasciato fare

  • elleelle, 29 Ottobre 2020 @ 10:49 Rispondi

    @leilei
    Sai una cosa? Sono stanca di dover ripetere tutte le volte che se parlo di loro e’ perche’ loro sono gli unici esempi che ho.
    Non so piu’ come dirlo.

  • elleelle, 29 Ottobre 2020 @ 11:07 Rispondi

    @Francy
    “un uomo sposato che va in cerca non è una garanzia e non lo sarà mai”, neanche per te che l’hai sposato. Perche’ resti con lui? Perche’ tu puoi essere innamorata di lui e la sua amante no? Perche’ visto quello che ha fatto non lo lasci?

    Provo a riscrivere le cose che hai appena detto tu, per farti pensare con il punto di vista opposto:
    ….perchè sprecarsi dietro a un uomo che tradisce? Non è piu faticoso? Perchè ridurti a vivere senza fiducia, oiangendo e soffrendo per tre anni, dopo che ti ha offeso a gratis tradendoti? Cosa prova per te se ti tradisce? Forse sei cascata male nella scelta dell’uomo sbagliato che ti ha tradito ma che non lascia la famiglia per i figli e altre questioni di convenienza. Quindi ti chiedo: ma un uomo sposato che va in cerca non è una garanzia e non lo sarà mai, per te come moglie…perchè se fosse stato davvero innamorato di te non ti avrebbe tradito. Adesso e’ troppo comoda dire che non tornerebbe mai con l’amante, chissa’ cosa le ha combinato per farla espodere in quel modo. E comunque, se sapeva che lei era una squilibrata, ti ha tradito con una che vale poco, quindi ancora piu’ umiliante e ancora piu’ senza senso.

    Vedi @Francy, a volte ho davvero la sensazione che dietro quello che dici c’e’ molto conformismo. Il discorso che fai per le amanti non vale per te, perche’ tu hai il diritto inalienabile all’amore eterno che deriva dal pezzo di carta firmato in chiesa o in comune. Il ragionamento che vorresti che facessero le amanti tu non lo fai, anche se lo dovresti fare perche’ si applica anche a te. Per te, dal momento in cui ti sei sposata, tuo marito e’ tuo per sempre, ti amera’ per sempre, perche’ tu sei tanto brava e non un’amante qualsiasi.
    E’ per questo che soffri da tre anni, perche’ non hai fatto onestamente il discorso che suggerisci alle amanti di fare.

  • elleelle, 29 Ottobre 2020 @ 11:33 Rispondi

    @Francy
    Avevo perso due commenti che hai scritto e a maggior ragione mi sento di dirti che sei in una relazione che ti sta distruggendo.
    Te lo dico da donna a donna: non esiste che tu abbia cambiato la scuola dei tuoi figli, che ti vergogni ad andare a prendere il caffe’ e che non lavori con il pubblico.
    Non so se tu sia seguita da uno psicologo ma sei arrivata a un punto in cui tu aggiungi umiliazione a quella che ti ha fatto patire tuo marito. Non puoi andare avanti cosi’, non e’ giusto.
    Sai come puoi recuperare la stima in te stessa e andare in giro a testa alta? Lasciandolo. Dopo tre anni vissuti cosi’, con la convinzione che lui ami solo se stesso, non si recupera piu’ niente. Dimostra a te stessa che hai la forza di proteggerti e prendere la tua parte, non la sua.
    Sei una bella donna e hai una lavoro? Via, prendi il volo verso qualcosa di meglio. Fatti aiutare da uno psicologo per i figli e vedrai che sistemerai le cose. Davvero, nessuno si merita quello che stai passando, non devi restare per forza con tuo marito.
    Io non piango tutti i giorni per mio marito, la nostra relazione e’ finita, stiamo assieme per i figli e gia’ non e’ una situazione semplice, ma qui non piange nessuno. C’e’ consapevolezza, capacita’ di andare d’accordo quando serve ma non siamo una coppia e nessuno ci obbliga ad esserlo. E’ una forma di corerenza all’interno delle circostanze in cui ci troviamo, che sono un po’ particolari.
    Proteggi te stessa, perche’ nessuno lo fara’ per te, tantomeno tuo marito. Portare il caffe’ non vale niente se tu stai male perche’ lui ti ha tradito. E’ un gesto facile da fare, mentre lui e’ caduto su quello che contava davvero.
    Coraggio @Francy, ti abbraccio perche’ immagino il casino in cui ti trovi.

  • Ariel, 29 Ottobre 2020 @ 11:33 Rispondi

    Si ,giusto esatto ,ma @elleelle lo Sto arrivando! Bene e ha capito benissimo tutto il meccanismo di queste dinamiche
    Ma per uscire dal tunnel occorre che LA TEORIA CON CUI SINSTA GIÀ CONSAPEVOLE DIVENGA CONCRETA DENTRO A SE STESSI

    Infatti il suo @elleelle ,io tuo sfogarti qui sulla moglie serve per sfogarti e trasferire dentro te stessa la consapevolezza che per adesso in parte staziona solo nella razionalità

    Ogni passo evolutivo per essere concreto necessità che venga interiorizzato dalla teoria razionale
    Al SENTIRE DENTRO LA CORRISPONDENZA CON LA RAGIONE con la quale già si sta d’accordo

    Tempo calma che ci si arriva bene solo quando si fa Terapia con Psicoterapeuta e ci si da il permesso di sfogarsi come ci viene spontaneo
    @Leilei capisci tu che ancora stazioni in mezzo alla palude della manipolazione a quattro !!!!!!

    Forza BELLE DONNE !!!!!!

  • Stella2, 29 Ottobre 2020 @ 11:48 Rispondi

    @Francy Fra penso che tu sia una donna incredibile e fortissima ad aver sopportato tutto questo! Devi essere davvero una donna eccezionale e se tuo marito ti ha tradito, nonostante tu sia tutto questo, vuol dire che non ti merita e soprattutto che non ti ama! Mi fa male leggere che hai cambiato scuola ai tuoi figli per non far parlare la gente, ti stai consumando di dolore, non hai fiducia in lui, non lo rispetti più, come hai detto tu, ti stai facendo del male, per chi? Per cosa? Per dare una famiglia unita ai tuoi figli? Io non sono madre, per cui magari non capisco, ma da figlia provo a mettermi nelle condizioni di dover vedere mia madre soffrire tutti i giorni per anni e ti direi: cerca di essere felice per te stessa e per i tuoi figli. In questa condizione non lo sei e non lo possono essere nemmeno loro, perché capiranno e vedranno te stare male. Non ho capito se tuo marito ad oggi ti riempia di attenzioni o se fossero gesti fatti in passato, non ho capito se tu stia andando in terapia (forse no)… ma se davvero vuoi ricostruire con lui, io fossi in te mi rivolgerei a uno psicologo e poi terapia di coppia… o almeno lo psicologo per capire se dentro di te è davvero quello che vuoi. Ti abbraccio forte e mi dispiace immensamente per quello che hai passato e stai tuttora passando.

  • Orsa, 29 Ottobre 2020 @ 12:09 Rispondi

    @ Azzurra,
    sei in buona compagnia. Tutte più o meno siamo arrivate dove sei tu ora, attraverso percorsi più o meno simili.
    Se c’è una cosa che ho imparato venendo in questo preziosissimo Blog è che bisogna cercare, piano piano, di perdonarsi e contestualmente di imparare a volersi sempre più bene. Non sei stata né stupida, purtroppo è successo. I fatti della vita si sono infilati in modo tale che tu non sei riuscita a difenderti. E sei stata ingannata. Quando ne uscirai la prossima volta non ti ricapiterà più, stanne certa. Non vergognarti, sfrutta la sofferenza per imparare a volerti bene. E te lo dice una che sta combattendo la tua stessa battaglia. Non voglio pontificare, solo trasmetterti un po’ di coraggio e fiducia nel futuro perché ti sento molto giù. Così come, anche io, ho trovato qui chi mi ha confortato. Un abbraccio virtuale.

  • leilei, 29 Ottobre 2020 @ 12:24 Rispondi

    Concordo con Ale, mentono a voi e a noi.

  • leilei, 29 Ottobre 2020 @ 12:32 Rispondi

    Azzurra vergognarti no ma “arripigliarti” velocemente si. Proprio quando scoprite la bassezza, la risalita deve scattare immediata.
    Quello che più mi stupisce di tante voi è che nonostante abbiate riconosciuto quanta parte della vostra vita vi abbiano rubato, state ancora a pensarci su dopo la fine della storia. Il dolore c’è e tanto, posso immaginarlo, ma la rabbia dovrebbe darvi la forza di voltare pagina. Non permettete che continuino ancora a farvi male anche se non ci sono più.
    Non potete starvene davanti allo specchio a dirvi “omama quanto mi ha fatto male ‘sto stronzo”, “dovete gridarvi “non avrai un briciolo della mia sofferenza”.

  • Nina, 29 Ottobre 2020 @ 12:37 Rispondi

    Ragazze grazie. Io sto decisamente meglio, continuo a raccontare per testimoniare e aiutare le altre e perché comunque mi rendo conto che è una lunga convalescenza. Credo che vista l’età di lui questa sia la moglie definitiva, spero x lei che lui si comporti in modo decente ma non ci scommetterei. Io sto meglio solo perché voi Ela psicologa mi avete aiutato a inquadrare il tipo, a capire che è un soggetto pericoloso (purtroppo ma giustamente @ale mi ha cassato dei post in cui viene fuori tutto) e incapace di sentimenti. Una specie di parassita, un animale a sangue freddo capace di calcoli squallidi. Io sto bene, ma devo tornare sul mio vissuto per capire cosa mi sia accaduto. Tutto sommato me la sono ancora cavata bene, sento il trauma ma non mi sento così danneggiata nel DNA emotivo. Coraggio a tutte! Ce la si fa.

  • Francy fra, 29 Ottobre 2020 @ 12:57 Rispondi

    Mail e messaggi alla mano purtroppo lo confermano…e anche il conto perchè la principessa era costosetta e l amore non va a soldi.Io non difendo mio marito ed e per questo che parlo di odio se lo vogliamo definire cosi…ma se si ha famiglia e si è sposati,si sta lontani dai guai.E forse come ho ribadito a lui,la seconda chance se non ci fossero i figli non l avrebbe mai avuta di sicuro…perchè si amore,famiglia,belle parole…ma penso che se vuoi andarti a divertire o ti separi o non ti sposi proprio a maggior ragione nel 2020…dove fa scalpore piu una moglie che tiene il marito perchè ancora innamorata persa…che le famiglie che scoppiano…magari bisognerebbe essere meno ipocriti in questa società…e accettare che gli uomini tradiranno sempre,ma anche noi donne dovremmo spassarcela e non imporci lo status di moglie mamma e poco di b….o no?Chiaro senza lamentele dei mariti però!Poi certo se si agisce sbagliando,è perchè si è umani…e ci si soffre e nessuno è in diritto di dirci cosa fare per essere felici.
    Da una parte se lo merita cosi ci ha sentito bene perchè non si sempre si va in meglio,ma davvero bisogna arrivare a darsi un freno in determinate situazioni,perchè anche io se mi trovassi l amante penso che mio marito la vivrebbe difficile a maggior ragione dopo quello che mi ha fatto,ma ho testa e cuore che mi fanno capire che è sbagliato per me e per i miei figli a cui non riuscirei a dire guardandoli negli occhi che ho tradito il loro papà…voglio fargli credere che qualcosa di buono esiste,l amore finisce…ma la menzogna no…giudicatemi come volete ma io sono così.

  • Whiterabbit, 29 Ottobre 2020 @ 13:33 Rispondi

    @Elleelle per tutte noi marito e amante o amante e moglie dell’amante sono gli unici esempi che abbiamo.
    Però non ne parliamo in continuazione. Non ti viene il dubbio che se a tutte fai questa impressione, o ti spieghi male, oppure l’impressione è giusta?
    Oltretutto poco su hai scritto che non ti ha fatto nulla di male. Quindi? Da dove deriva questa ansia? Dal fatto che ti possa guardare sui social? Quando dici che “ti copia” riesci a farci capire meglio cosa intendi? Perché così non è molto chiaro.
    Non trovo nemmeno così assurdo che una moglie, se non ti crea problemi, voglia capire che tipo di persona ha catturato l’interesse del marito.

  • cossora, 29 Ottobre 2020 @ 13:48 Rispondi

    @Francy che dire? Sto zitta. Ho capito che tipo di persona sei, che sei una spanna sopra all’amante di tuo marito e nell’Olimpo rispetto a lui.
    Però un errore l’hai fatto. Ti sei sostituita a lui. L’hai conosciuto senza nulla e l’hai portato in alto.
    L’altra, nemmeno ci pensava a crescerlo, lottare e sostenerlo a senso unico. Logico che lui torni da te. Che faccia di tutto per dimostrarti pentimento, che ti corteggi.
    Tienilo, ma incrocia le braccia.
    Vediamo se è cresciuto davvero, vediamo se ti rende il favore.
    Non lo saprai mai se non lo metti alla prova.
    Sii teneramente pigra.
    Prenditi i tuoi spazi, come la regina che sei.
    Se non smetti di gestirlo è solo per un motivo, e te lo dico senza cattievria: ti fa sentire potente.
    Sempre l’Ego, il nostro nemico numero uno!!
    Sono certa che per assurdo sei molto meno assistenzialista con i tuoi figli, perchè ci tieni che imparino a camminare con le loro gambe.
    Ma lui no, perchè temi (o hai temuto) che se imparasse potrebbe lasciarti.
    Non si fa così e la vita te lo ha dimostrato 3 anni fa.
    Consideralo un investimento: hai fatto tanto per farlo affermare, ora te ne godi i frutti.
    Però devi farlo davvero, esigi ciò che ti spetta
    Buona fortuna!

  • Azzurra, 29 Ottobre 2020 @ 16:39 Rispondi

    @orsa @leilei sono in codice del silenzio totale e assoluto da 5 mesi e mezzo. Mi faccio forza ogni santo giorno ma il pensiero è sempre lì. Vorrei eliminarlo dalla mia testa, vorrei che sparisse dai miei pensieri ma non ci riesco e quando riesco a trovare momenti di serenità sembra lui lo avverta e me lo trovo al supermercato, mentre vado a correre e mi ronza intorno e io che a volte vorrei solo saltargli sulla macchina e dirgli quanto è vile e vigliacco invece devo solo guardare un cretino miserabile che non è capace nemmeno di parlarmi. Certo che sono proiettata verso la risalita e lui non saprà mai il dolore che mi porto dentro! Mi vede diversa, perché prima ero io a farmi sentire la maggior parte delle volte e secondo me sta cercando di capire se davvero l’ho dimenticato. Dopo 5 mesi e mezzo credo l’abbia capito… E spero che non torni più. Grazie di cuore per il vostro sostegno!

  • elleelle, 29 Ottobre 2020 @ 17:05 Rispondi

    @Whiterabbit
    Ognuna ha il suo modo di raccontare e io ho questo. Li uso come esempio. Se fossimo su un blog di gatti, parlerei del gatto che avevo anni fa. Questa e’ stata la mia relazione veramente malata, non ne ho altre. Magari voi non vi rivedete in quello che e’ successo a me, pero’ si rivedono altre utenti, che hanno passato esperienze simili e che forse trovano aiuto e sostegno.
    Avevo scritto perche’ dico che la moglie del mio ex mi copia ma @Alessandro ha ritenuto meglio non pubblicare, immagino per questioni di privacy. Pero’ se la mia psicologa era scioccata, forse lei ha fatto una cosa che non e’ cosi’ normale e mi dovete credere a scatola chiusa. Non sono ossessionata da niente, anche il discorso sul copiare l’amante e’ un discorso generale in cui lei era solo un esempio. Credimi che lei puo’ fare quello che vuole ma come discorso GENERALE non e’ saggio prendere la personalita’ di un’altra donna perche’ non e’ sostenibile nel tempo ed e’ anche un po’ patetico.

    Pero’, se permettete, e’ strano che io abbia scritto tante volte che per me sono un esempio e basta e continuate a insistere.
    Io sono fuori da questa relazione da tempo ormai e ho pagato un prezzo enorme perche’ quest’uomo mi ha fatto perdere me stessa. Sto lavorando tanto per ritrovarmi, ho un programma con la psicologa, degli obiettivi che voglio raggiungere e che sono essenziali. Lo sto facendo da sola, non ho nessuno in casa che mi abbraccia quando ne avrei bisogno, perche’ non sono scesa a nessun compromesso.
    Non ho tentennato una volta nei confronti del mio ex da quando ci siamo lasciati e sono tre mesi. Se leggi i miei post degli ultimi tre mesi, non vedrai mai scritto che mi mancava e che avrei voluto condividere qualcosa con lui. E’ la verita’, non mi e’ mancato un istante. Ho controllato saltuariamente il suo profilo perche’ ha scritto alcune cose pesanti riferite a me e volevo capire cosa stava succedendo. Questo e’ tutto e credimi che se venissero scritte cose potenziamente violente nei tuoi confronti, controlleresti anche tu.

  • elleelle, 29 Ottobre 2020 @ 17:18 Rispondi

    @Ariel
    Le dinamiche le ho capite benissimo e se qualcuna capisce le sue attraverso me, ancora meglio! Chi vive queste esperienze sa che trauma rappresentano e si forma come una catena, tu hai aiutato me e io spero di aiutare a mia volta. Mi e’ capitato anche fuori dal forum.
    Guarda, sono giorni che sento che e’ cambiato qualcosa. Non solo ho rifiutato una proposta di sesso con un uomo che ci ha provato, ieri so andata a salutare un amico e quando sono arrivata mi sono detta spontaneamente che era piuttosto figo. L’idea di farci qualcosa mi e’ venuta, quindi sono sulla strada del recupero 😀
    Di relazioni continuo a non volerne ma faccio le mie cose, vado avanti nel mio tran tran e cerco di tirarmi su. Sono addirittura andata a comprarmi dei trucchi nuovi, che non usero’ mai perche’ non esco a causa di questo virus ma chi se ne frega, le confezioni scintillanti sono una meraviglia 🙂

  • Francy fra, 29 Ottobre 2020 @ 17:47 Rispondi

    Spero ci sia dell ironia in ciò che scrivi…nell Olimpo?L ho lasciato libero di vivere la sua vita di fare carriera sapendo di poterlo perdere…ha viaggiato per anni da solo e tranquilla che a casa non ci torni se vuoi!!!Libero di andare da lei e rimanerci se era felice ma non l ha fatto…si non l ha fatto e forse ritorna come dici te non perchè legato,ma perchè libero davvero.Se si è innamorato di un altra donna io non centro nulla e tantomeno mi sento Dio altrimenti non ci stavo di merda cosi e mi godevo gli agi dei nostri di sacrifici in termini affettivi e di vita passata a lavorare!Potevo chiedergli il divorzio e rovinare entrambi anche a lavoro…ma non l ho fatto proprio perchè Dio non mi ci sento altrimenti non mi umiliavo come donna!!!

  • Francy fra, 29 Ottobre 2020 @ 18:56 Rispondi

    E che uomo gestisco?Un uomo libero dal primo giorno…Come ha provato a lasciarmi con 2 figli,lo potrebbe rifare sempre…e sai qual è l ironia di tutto?La sua amante mi ha definito una p…..lo ha maledetto con i figli perchè l ha lasciata per me.Beh,la dice lunga su di lei non su di me…io che solo con una denuncia e una mail a lavoro l inferno le sarebbe sembrato il paradiso…ma come mi ha scritto una di voi…non ci si abbassa a questo grado di meschinità,lui era sposato e ahime lo sapeva.

  • Ariel, 29 Ottobre 2020 @ 23:27 Rispondi

    @elleelle Bravissimaaaa!!!
    Grazie Cara aiuti eccome non temere ,i tuoi interventi sono sempre illuminanti
    E ti leggo e sento veramente sulla ottima buona strada Nuova vita e sicuro soprattutto sostenuta da terapia vedi che grandi passi hai fatto e continui a farne
    Evviva vedi che i tuoi corteggiatori comunque se ti notano significa che vedono in te la tua Luce stupenda mai spenta!!!
    Un caro abbraccione !!!!

  • elleelle, 30 Ottobre 2020 @ 06:16 Rispondi

    @Francy
    Non c’è la farai mai a stare meglio se non esci da questa idea che tuo marito era sposato con te e che lei si è meritata quello che è successo perché non doveva toccarlo. Se anche non lo dici apertamente, traspare dalle tue parole.
    Devi capovolgere il discorso e portarlo su un altro piano. Come dice @Ale, nel 2020 l’Italia sembra una repubblica fondata sulle amanti. Il matrimonio non ha più alcun valore, se non a livello legale e questo in più non fa altro che complicare le cose.
    Il primo che ha annullato il valore del tuo matrimonio è stato tuo marito, è stato lui a volersi fare toccare da un’altra donna.
    Stai girando attorno a quello che ti è successo senza andare al centro del problema. Se ti facciamo qualche domanda per capire ed aiutare, non riesci nemmeno a rispondere tanto sei incancrenita nei pensieri che ti tormentano.

  • elleelle, 30 Ottobre 2020 @ 06:34 Rispondi

    @Francy
    In questa storia parli di te che hai fatto tanto, brava, bella, lavoratrice impeccabile, mamma che si sacrifica, sostegno per il marito e non sei Dio altrimenti avresti chiesto il divorzio. In realtà puoi essere Dio per non averlo chiesto, il discorso si ribalta facilmente.
    Capisci cosa ti voleva dire @cossora?
    L’ego è una brutta bestia e tu ti stai sottoponendo a questa tortura da tre anni perché non hai fatto realmente dei passi avanti nella accettazione di quello che è successo e il tuo ego ti dice di non mollare.
    C’è tanta confusione nella tua testa, traspare da come scrivi però è chiaro che sei ferma a tre anni fa e ancora non capisci come possa essere successo proprio a te, così perfetta o quasi.
    Adesso tuo marito sembra quasi aver paura che tu lo lasci, lo hai detto tu e questo ti mette in una posizione di forza che ti porta a sopportare questo tormento quotidiano che ci racconti.
    L’unico modo per scardinare questa dinamica malata è di fermarla, possibilmente con l’aiuto di uno psicologo perché devi risolvere tanti anni del tuo passato, fin da prima del tradimento, che come ben sai non arriva dal nulla.
    Hai provato a pensare che magari tuo marito ha scelto questa donna perché lei semplicemente lo lasciava essere? Se tu hai questa immagine di te come figura “enorme e perfetta” nella coppia, magari cercava l’opposto e poi ha fatto il solito casino che hanno combinato un po’ tutti quelli di cui parliamo.
    Sono congetture le mie ma da quello che scrivi sicuramente ti serve qualcuno che ti aiuti a dipanare questa matassa aggrovigliata, per farti stare meglio.

  • Francy fra, 30 Ottobre 2020 @ 07:46 Rispondi

    Elleelle,che lui sia andato a cercare il mio opposto era chiaro…che sia fuggito dagli impegni della famiglia dallo stress del lavoro…l ho capito.Mi sarò espressa male ieri,vuoi che è difficle ammettere che il tuo uomo vada da un altra a cercare il sostegno che gli mancava ma che non ti ha detto nulla…anche voi amanti non mandate giù il perchè i mariti rimangano con le mogli…e la risposta posso dartela,perchè sanno che stanno sicuri che qualsiasi cosa succeda quella persona da cui sono fuggiti è brutto definirlo cosi,ma è un porto sicuro…dove tornare quando la vita ti bastona pesantemente e lo sballo dell amante poi si esaurisce c e chi dopo 6 mesi chi dopo un anno perchè tornano alla realtà vera,che si chiamano figli e moglie che ci sono e esistono e non li si vuol abbandonare cosi.La cosa che voglio trasmettere per noi donne è che neanche se fai tutto cio che devi fare,neanche con tutto l amore del mondo che dai ad un uomo avrai la certezza che ti tradirà.

  • Francy fra, 30 Ottobre 2020 @ 07:52 Rispondi

    Elleelle…mio marito ha ammesso di non lasciarmi perchè sa cosa e chi perde come donna…il dio a 23 anni gestiva due attivita già,mentre andava all università…che ho lasciato per fare famiglia.L ho imcontrato e gli ho dato lavoro e poi l ho aiutato verso il suo percorso da uomo in carriera che è ora…io l ho spinto a dare il meglio di se come uomo a sbocciare come doce lui…meritavo rispetto per la donna che sono e x quello che ho fatto per lui

  • Vita, 30 Ottobre 2020 @ 08:29 Rispondi

    @francy fra
    Quella certezza non dovrebbe averla nemmeno un uomo. Quella certezza io non la vorrei, anzi non la voglio. Perché un rapporto per crescere, evolvere e restare vivo dovrebbe avere la spinta a reinventarsi quotidianamente e mai essere dato per scontato. Una scommessa complicata ma necessaria. Mio marito ha commesso quell’errore con me: dare per scontato il nostro rapporto, come se fosse scolpito sulla pietra che staremo insieme per sempre ma questo temo, e glielo ho detto, non mi fa sentire scelta, mi fa sentire un porto sicuro e io non voglio esserlo, non lo sono, la vita lo ha dimostrato.

  • Francy fra, 30 Ottobre 2020 @ 08:37 Rispondi

    E uso il termine dio in senso metaforico e molto ironico…perchè ci sono donne piu belle e migliori di me e anche come madri!!Mio marito ha detto che proprio con lei ha capito con quale donna voleva stare,e che sono semore stata io la donna della sua vita…e quando è successo il caos delle foto gli ha scritto che se aveva un minimo di possibilta di ritornare con lui l aveva persa facendo del male a me…la cosa piu importante che aveva…La mia divisone sta proprio nel fatto che quello che ha fatto quando stava con lei dice il contrario purtroppo.Una cosa è certa era un altro uomo cambiato freddo,cattivo….un altra persona.Penso che amante o no se ti rende felice e se è una persona buona non ti rende peggiore,anzi ti migliora.Forse lei era bella spiritosa…anche lei meravigliosa sotto alcuni punti di vista,ma se lo ami davvero non fai del male x anni alla sua famiglia o mi sbaglio??Penso che anche voi amanti se li amte i nostri mariti state con loro per anni altro che un anno e mezzo….

  • Nina, 30 Ottobre 2020 @ 09:01 Rispondi

    La conclusione è che non bisognerebbe mai fare nulla x loro, né come mogli né come amanti..il mio ex si lamentava della sua ex che non lo sosteneva sul lavoro, io invece l’ho fatto tantissimo, risultato? Uguale, perché ha sposato una terza persona. Ma almeno la ex non si è fatta il culo che mi sono fatta io! Io che pensavo che lei non lo valorizzasse, ora vorrei stringerle la mano e dirle che è stata molto più furba di me! Oh oggi non me ne frega nulla ma averci investito soldi e fatica un po’ mi fa ancora salire la carogna. Poi, chissenefrega!

  • elleelle, 30 Ottobre 2020 @ 09:10 Rispondi

    @Francy
    Tutte meritiamo rispetto, nessuno dice il contrario. Se tuo marito questo rispetto non te l’ha dato, nonostante tutto quello che hai fatto, perché continui a stare con lui?
    Certo che lui è tornato da te, gli hai risolto la vita e ne è ben consapevole. Però essere un porto sicuro non vuol dire essere amate, magari vuol dire essere usate, se il porto sicuro è il concetto che sta alla base del ritorno del marito.
    Tutte noi sappiamo benissimo che si può essere tradite e usate e prese in giro in qualsiasi momento, indipendentemente dalle nostre qualità, che magari sono anche tante.
    Però a questo punto sta solo a noi dire basta.
    Cosa ti dà tuo marito se comunque stai così male e non riesci a farti una ragione di quello che è successo?
    La gratitudine e la routine confortante non sono un motivo sufficiente per vivere quello che stai vivendo tu, non per tre anni.
    Prova a immaginare la tua vita senza di lui, il senso di libertà e leggerezza che proveresti senza vedere tutte le mattine la sua faccia… Oppure torniamo al discorso dell’ego di @cossora: sei sicura di non aver bisogno di tuo marito per alimentare questo tuo ego? Tuo marito, così debole e fallibile e irrispettoso, ti serve per sentirti superiore e meglio di lui.
    Te lo dico perché questa è la dinamica della relazione del mio ex: lui ha bisogno della moglie per sentirsi sempre superiore e lei ha bisogno di lui perché lui è il suo dio e lei brilla di luce riflessa.
    Pensaci, perché non sono dinamiche sane queste, come direbbe giustamente @Ariel si tratta di co-dipendenza.

  • elleelle, 30 Ottobre 2020 @ 09:21 Rispondi

    @Francy
    Comunque la realtà vera è anche l’amante.
    Non fare l’errore che fanno tante di pensare che l’amante è una fuga, è una droga e altre balle che si leggono. L’amante è la realtà vera che scoperchia una relazione che sta andando male e con questa realtà ci devono poi fare i conti tutti, come sta capitando a te.
    Te lo suggerisco di nuovo, staccati da questo modo di pensare perché non ti aiuta ad andare avanti. Ti lega ad una visione un po’ arcaica delle relazioni sentimentali, che sono molto più complesse.

  • Outlier, 30 Ottobre 2020 @ 09:44 Rispondi

    Tutte meritiamo rispetto @Francy fra, anche noi amanti che abbiamo avuto storie lunghe. Perché se leggi la maggior parte di noi ha avuto storie lunghe. Non stiamo parlando di mesi. Questo vale anche per tuo marito.
    Se lei non ti avesse spifferato tutto ci pensi che lui avrebbe continuato? L’ha fatto fino a quel momento perché non continuare ad avere entrambe?
    Anche io di me penso che sono una donna cazzuta, bella, forte ecc. Eppure il mio ex uomo sposato ha preferito rimanere dov’è dopo 6 anni di relazione con me e perché io mi ero stancata. Lui avrebbe continuato.
    Ci pensi a questa possibilità per te stessa? Quello che voglio aiutarti a farti venire come pensiero è: sei sicura che tuo marito si sarebbe fermato con la sua ex amante anziché continuare in due scarpe se avesse potuto? Pensaci ma per te, per capire lui.
    Poi che meriti e meritiamo rispetto è la base. Anche lene mogli che perseguitano l’amante non rispettano

  • cossora, 30 Ottobre 2020 @ 09:47 Rispondi

    @Francy mi spiego meglio. Nell’Olimpo, rispetto a lui. Nel senso che lui a livello di valore umano sta veramente in basso.

  • cossora, 30 Ottobre 2020 @ 09:49 Rispondi

    @Francy parliamo due lingue diverse ma non so davvero in che altri termini spiegarmi.
    Faccio un passo indietro perchè ti sento molto sofferente e forse il mio aproccio non è quello giusto per te adesso.
    Mi spiace.

  • Viovio, 30 Ottobre 2020 @ 09:54 Rispondi

    @elleelle anche io sono d’accordo con @Ariel i tuoi interventi sono sempre mirati e incoraggianti, non trovo alcuna ossessione da parte tua anche perché qui ognuna di noi parla del proprio vissuto e man mano che si risponde alle utenti o che ci si sfoga è normale ripetere le stesse cose e prendere come esempio la propria storia (altrimenti saremmo tutte ossessionate).Sicuramente se non ci fossero le limitazioni della privacy saresti anche più esaustiva da togliere ogni dubbio, ma purtroppo non si può. Io sono giorni che ripeto di essere arrabbiata e lo sono tutt’ora, vengo qui mi sfogo poi riparto: lavoro, amici, sport(purtroppo ora con limitazioni), figli.. la mia vita prosegue senza piangermi addosso perché ho trovato @a casa di Ale dove nei momenti più difficili so di trovare aiuto.
    Per quanto mi riguarda non occorre leggere altre giustificazioni, chi la pensa diversamente amen.
    Un abbraccione

  • Love, 30 Ottobre 2020 @ 09:57 Rispondi

    Francy fra…scusa il mio commento,
    “mio marito ha ammesso di non lasciarmi perché sa cosa si perde…”
    Vuol dire che lui per comodità sta con te??
    Sai personalmente, sono arrivato a pensare, grazie alle donne qui, che il marito della mia lei, faceva finta di non vedere, come lo fa tuttora(forse inconsciamente, avevi notato anche tu), perché sapeva, che scoperchiare il vaso, voleva dire perdere, qualcosa di importante…
    Non pensare all’amore, alla felicità, alla famiglia, o altro, ma alla comodità, di una donna realizzata, che gli rende o gli ha reso una vita agiata.

  • Orsa, 30 Ottobre 2020 @ 10:06 Rispondi

    @ Francy fra, hai ragione, quando dici che i mariti rimangono con le mogli perché sanno che, qualsiasi cosa succeda, lì troveranno sempre un porto sicuro.
    La persona sposata di cui mi ero innamorata (chiamarlo “amante” ora, che so tutto quello che so, mi sembra di fargli un regalo! visto che non mi ha mai amata, era solo sesso!) era stata sincera con me nel dirmi che non lasciava sua moglie perché desiderava una compagna per la vecchiaia. E quale migliore compagna della donna con cui hai fatto dei figli e hai superato mille difficoltà. Vuoi mettere dover ritrovare una quotidianità con una donna nuova? E decidere in quale cassetto mettere le mutande? Discorso molto ipocrita e di uno squallore infinito. Chiaramente non c’è più amore in tutto questo, né per la moglie, né per l’amante ma soltanto opportunismo.

    • alessandro pellizzari, 30 Ottobre 2020 @ 11:49 Rispondi

      Convenienza, il credo maschile

  • cossora, 30 Ottobre 2020 @ 10:32 Rispondi

    Grazie @elleelle, hai colto e mi fa piacere non essere solo fraintendibile. Quando si soffre non si ha lucidità, non si inventa nulla, ma si vede da un’altra prospettiva e la stessa cosa è diversa se vista da prospettive diverse.
    Spero per @Francy che presto il suo cammino (durissimo in questa fase di presa di coscienza, si sente) inizi a farle sentire il profumo dell’ossigeno, dopo anni di rassicurante aria viziata.
    Facciamo fatica tutti a lasciare il dolore-zona-comfort, non è la prima e non sarà l’ultima.
    Ma quando ci sarà passata dentro, niente sarà più come prima.

  • Lia, 30 Ottobre 2020 @ 10:53 Rispondi

    @Francy fra sono d’accordo con elleelle.
    Finchè sei ferma nella posizione di donna perfetta che non meritava quello che ha subito, non metterai mai in discussione il vostro rapporto e passato questo periodo di ritrovata famiglia, tornerà tutto come prima.
    Credo che se tuo marito ha cercato un’altra un motivo c’è stato ed è facilmente riconducibile a qualcosa che nel vostro rapporto non va, non lo soddisfa…
    A me non piace quando è necessario farsi dei conti per restare con una persona, quando si mettono in colonna pregi e difetti e si fa un bilancio in più o in meno.
    Le spinte devono essere altre, irrazionali, emotive soprattutto, altrimenti uno se le cerca fuori.
    Dico schiettamente quello che penso perché la tua vicenda ricorda molto quella del mio ex. Ha una moglie perfetta, ma ha cercato e cercherà fuori altro.
    Forse i motivi non saranno sempre gli stessi, forse la leva iniziale può essere trasgressiva. ma quando si porta avanti una relazione parallela per anni, non credo che la ragione possa essere ricondotta solo a quello.
    Sono d’accordo, si perde molto, ma in certi casi anche le amanti perdono parecchio. Io ho lasciato mio marito e creduto che quello che stavo vivendo fosse amore vero.
    Anch’io ho perso molto, ma non ho insistito, non ho lottato strenuamente pur di averlo come vedo che le mogli fanno pur di tenerselo. L’amore non è amore solo se dura vent’anni. I figli, oggi come oggi, sono una scusa. Credo sia ingiusto continuare a guardare le amanti come le spodestatrici di donne che meritano più di loro di stare dove stanno.
    Non voglio ferirti, il mio è un invito a focalizzarti su altri punti che non siano sta con me perché lo merito di più e perché, facendosi due conti, ha capito che sono meglio io. Qualcosa nel vostro modo di stare insieme non ha funzionato.
    Sono convinta che, dopo un terremoto del genere, la cosa più sbagliata sia non apportare nessun cambiamento. Subito dopo un terremoto, cerchi di rimettere in piedi le macerie di casa, ma se non la modifichi nelle parti che hanno ceduto, al prossimo terremoto cosa succederà?

  • Orsa, 30 Ottobre 2020 @ 10:55 Rispondi

    @ Francy fra
    io non penso che lui abbia rinnegato quello che tu hai fatto per lui e infatti, come scrivi, non lo ha fatto.
    Lui sa benissimo che sei una donna di valore e sicuramente nutre riconoscenza per te.
    Semplicemente però, a parte questo, è finito l’amore, non ha più voglia di incontrarsi sessualmente con te e questa è una determinante imprescindibile nel definire il tipo di rapporti tra uomo e donna. Non voglio ferirti, sai, io sono incasinata quanto te per il momento, ma forse ti può aiutare, dopo tre anni, cominciare a chiamare le cose con il loro nome. Non dovete farvi la guerra, non dovete rinnegare la vita insieme, ma forse è arrivato il momento che tu pensi un po’ più a te stessa. C’è modo e maniera di stare vicini ai figli serenamente entrambi, senza che tu ti debba immolare per lui.

  • Crocus, 30 Ottobre 2020 @ 11:32 Rispondi

    @elleelle, ti spieghi sempre molto bene e si capisce benissimo che non te ne frega un tubo di lui/lei ma semplicemente racconti la tua storia, come tutte noi. Il fatto che lei provi a copiarti lo trovo orribile. E onestamente non capisco il senso di una persona che vuole capire con chi è andato suo marito/moglie. Posso capirlo nell’istante in cui scopri il tradimento, ma già dal giorno dopo non dovrebbe fregartene più nulla e si ci dovrebbe concentrare su tutt’altro. Un abbraccio @Elleelle!

  • Crocus, 30 Ottobre 2020 @ 11:43 Rispondi

    @Azzurra, vergogna no! Anche se ti capisco perché è una cosa che ho provato per tot tempo anche io. Le cose cambiano per fortuna, tra vergogna rabbia e odio poi piano piano si arriverà a una serenità. Certo, come dice il mio psicologo, sarebbe stato meglio che non fosse successo tutto ciò ma ormai questa cosa c’è e non la si può cancellare. L’importante è che ci serva da lezione. Perché sai, se uno ti fa male una volta la colpa è sua se però ti fa male 2/3/4 volte la colpa è nostra. Con questo cosa voglio dire, visto ciò che abbiamo subito, non dobbiamo permettere mai più a nessuno di trattarci in un determinato modo e quando quella vocina dentro di noi ci dice che qualcosa non va, bisogna ascoltarla sempre e agire subito anziché reprimerla. Un super mega abbraccio!

  • Crocus, 30 Ottobre 2020 @ 11:55 Rispondi

    @elleelle, non sono mai stata brava nel farmi scivolare le cose addosso, figurati in questa situazione. Ci tengo a precisare che non mi sono mai sentita in colpa per aver rovinato il loro matrimonio, altroché! Mi sento il colpa per il mio di matrimonio, per il suo, visto tutto il male che mi hanno procurato gli sta bene così. Il punto è un altro però, difficile fregarsene quando vieni infangata in quel modo, quando un essere spregevole come quella idiota che manco mi conosce inizia a sparare bugie cattiverie e invenzioni su di me. Sul luogo di lavoro poi. Fa un male tremendo. Ma soprattutto immaginati un marito a cui vengono dette in un colpo solo una serie di cose vomitevoli, già dirgli che lo avevo tradito poteva bastare per sempre e invece no lei ha aggiunto del fango, tanto, troppo. E sai cosa ti dico? Se in un primo momento mio marito ha reagito malissimo (giustamente anche) perché mi aveva detto “ma tu puoi capire cosa prova un marito quando lo chiamano e gli dicono che sua moglie è una puttana?” (Ero di pietra, talmente ero sotto shock che manco riuscivo a piangere) poi la sua intelligenza gli ha fatto capire che quella mentecatta voleva a tutti i costi giustificare suo marito e screditare me tant’è che lui aveva iniziato a difendermi e lei quando ha visto questo comportamento cosa ha fatto? Lo ha bloccato e mai più lo ha ricontattato. Perché lei cercava consensi in tutti e figurati in un marito tradito peccato che le sia andata male, proprio con chi teoricamente poteva essere un suo complice in quel momento. Lei stronza chiedeva sempre a mio marito se mi avesse cacciato fuori di casa. Perché il suo scopo era distruggermi quindi lei si tiene il marito, il mio mi manda fuori di casa così lei sarebbe stata felice per sempre. Idiota. Spere che venga cornificata a vita.

  • Ariel, 30 Ottobre 2020 @ 11:56 Rispondi

    Il credo maschile
    Del xxxxxxxxzo
    Ecco la vera convenienza
    Sia per amante che per la moglie

    La Donna per l’uomo DEVE STARE DOVE LUI LA METTE E LA SPOSTA
    QUESTA È LA TRISTE VERITÀ!!!!!

    Come mai non hai pubblicato il mio pensiero commento KRITICO AL UOMO MASCHILISTA???????

    Era troppo lungo????
    Era troppo TROPPO VERO!!!!!!?..

    Era TROPPO DIFFICILE DA DIGERIRE ???
    Era troppe MAIUSCOLE??????

    CaroAlessandro
    Che pazienza hanno le Donne!!!!!!!

    Ma il vento gira e Kambia il Kambiamento la Danza non si ferma

    Ti piace ballare???

  • leilei, 30 Ottobre 2020 @ 12:05 Rispondi

    Infatti whiterabbit anche il mio amante mi ha raccontato che la sua compagna tempo fa gli aveva mostrato il mio profilo fb, chiedendogli chi fossi.
    Evidentemente aveva qualche sospetto e aveva dato una sbirciatina. Mi sembra assolutamente normale, chiunque lo farebbe.

    elleelle anche sul fatto che ti “copi”, nel senso magari di curare più la forma fisica e l’abbigliamento non mi sembra un tratto patologico.

    Mi viene da ridere perchè una volta il mio amante mi aveva riferito che lei si era fatta un colore di capelli che a lui non piaceva, e mi aveva detto “ecco, mi piace più un colore tipo i tuoi”. Magari a volte sono loro stessi che danno suggerimenti alle mogli.

  • leilei, 30 Ottobre 2020 @ 12:10 Rispondi

    Elleelle e il tuo matrimonio? perchè cerchi altro?
    Non è un giudizio il mio, vorrei capire certe dinamiche.
    Io mi sono sempre detta che quando finirà col mio amante non cercherò assolutamente nessun altro, e non perchè voglio ricostruire il mio rapporto di coppia ufficiale (cosa che ritengo impossibile), ma perchè conosco già bene le dinamiche e non mi interessa ripeterle. Posso anche stare senza sesso fino alla morte, non è quello che mi riempie la vita.

  • maribel, 30 Ottobre 2020 @ 12:13 Rispondi

    A me la situazione di #Francy fra sembra chiara:
    l’ho aiutato, supportato, fatto diventare un uomo in carriera e di successo. Questo piccolo castello mi è costato una fortuna come impegno fatica e sacrifici
    Come faccio ora a perdere tutto per colpa di una inutile sciacquetta? Impossibile. Io sono tua moglie e ho faticato per !avere questa famiglia perfetta. Se tu mi fai cadere il castelletto io perdo il senso di tutti questi anni e di questo progetto.
    Cara @francy si capisce benissimo tutto quello che scrivi. Ricordati come ti dice @Cossy che la vita è una. Dopo 3 anni di sofferenza forse è il caso che ti riveda il tuo progetto e provi a vedere uno psicologo. Dei sorrisini della gente fregatene. Mica devi rendere conto a loro. Solo a te stessa e ai tuoi figli.

  • leilei, 30 Ottobre 2020 @ 12:15 Rispondi

    “Mio marito ha detto che proprio con lei ha capito con quale donna voleva stare,e che sono sempre stata io la donna della sua vita…”
    Fra allora dovrebbe bastarti quello che ti ha detto. Ha capito di volere te, il resto è stato un incidente di percorso. Poteva andare, perchè come dici tu è sempre stato libero e non l’ha fatto. Dopo 3 anni è ora di voltare pagina.

  • leilei, 30 Ottobre 2020 @ 12:17 Rispondi

    Questo vale per noi tutte, tradite e traditrici, l’amore e il desiderio non si tengono in piedi per riconoscenza. Se l’amore finisce bisogna prendere atto che si è esaurito, non si può far ritornare pensando a tutto quello che l’altro ha fatto per noi.

  • Ariel, 30 Ottobre 2020 @ 12:20 Rispondi

    @Care Donne
    Ma non vi rendete conto che il VERO MOTIVO PER CUI UN UOMO tradisce la Donna sia moglie che amante o amanti è SEMPRE IL SOLITO!!!!!!
    Aarrogarsi il diritto di FARE COME ZZZZZZZZO VUOLE

    Il BENEFIT plurimo e poliedrico in cui gli uomini non si fanno SICURO NESSUNO SCRUPOLO a tradire una donna o PIÙ PRECISAMENTE LE DONNE

    La STORIA care Ragazze HA UN PESO E UN VALORE INESTIMABILE!!!

    Allora penso questo che quando ciascuno di noi indipendentemente da il ruolo parla dei perché è per come è come mai si sia vissuta una esperienza fallimentare perché SE NON FUNZIONA È FALLIMENTO
    Ecco che occorre NON DIMENTICARE CHE ESISTE ANCORA e ancora troppo Maschilismo

    E due domande noi Donne possiamo farcele in questo senso

    Che ABBIAMO UNA DIGNITÀ di essere ed esistere come CI VA E SENTIAMO senza per questo motivo venire giudicatae sempre male
    Sia come moglie che come amanti

    Perché averte fatto caso che ci facciamo ANCORA TROPPI PREBNDERE PER IL XXXXXXXLO???????

    Cosa significa il mio pensiero ripetuto finché vivrò
    Forse che vivo anche per questo preciso scopo che non è solo mi scopo qualcuno
    Ma un altro scopo

    Evolvere e gettare semi in un campo di DESOLANTE MACHISMO ancora attivo troppo attivo

    Donna DIFENDI LA TUA DIGNITÀ SEMPRE
    Denuncia se vieni usata
    Denuncia se vieni trattata da pezza da piedi
    Denuncia se vieni TRUFFATA EMOTIVAMENTE
    Denuncia se vieni Abusata psicologicamente ad esempio con LA MENZOGNA KOSTANTE E RIPETUTA
    Denuncia se vieni tradita da un seriale che la Scienza ha dimostrato che SUBIRE IL tradimento anche e proprio sessuale
    NUOCE GRAVEMENTE ALLA SALUTE PSICOFISICA

    Ecco cara Donna non dimenticare il tuo GRANDE VALORE
    La Libertà è irrinunciabile e va CONQUISTATA
    In memoria cara di chi HA DATO LA VITA DI DONNA perché POTESSIMO QUI OGGI
    ANCORA SCRIVERE a TUTTI GLI UOMINI

    RISPETTO A NOI DONNE LIBERE!!!!

  • Francy fra, 30 Ottobre 2020 @ 12:26 Rispondi

    Sai la cosa più bella che abbiamo sempre avuto e proprio fare l amore…e per me IL VERO AMORE È FARLO CON AMORE…si tira fuori il meglio in tutti i sensi…per lo stordimento per i sentimenti che si provano…il sesso lo si fa con chiunque,io all antica forse…no fatta di cristallo,mi si vede attraverso e non riuscirei senza sentimento…dopo 13 anni,era ed è la prima cosa che accade…tornare a casa dopo trasferte di lavoro anche tanto lunghe circondato da donne di tutte le tipologie ed io in confronto sono un gremlins.. !Penso che nessuna donna sana di mente farebbe perchè davvero te la cavi da sola e fai i conti con quella che è la solitudine…chi sposerebbe o solo resterebbe con un uomo che non c è per la prima ecografia di tuo figlio che dall altra parte del mondo ha un meeting che se manca lo licenziano…una cosa dopo tutto posso dire,che mi ritengo fortunata per l uomo che ho accanto,e forse per questo ho lottato per lui…xche si si lotta quando si ama davvero e si va contro tutti e sopratutto solo se si ama davvero si reggono certe batoste…poi se si innamorera di nuovo…io lo lascero libero come sempre ma non per tornare questa volta,ma se vorra inseguire la sua felicità…

  • Crocus, 30 Ottobre 2020 @ 12:26 Rispondi

    @Francyfra, sono d’accordo con Outlier, tutte noi meritiamo rispetto. Tolta la sofferenza, che si percepisce benissimo, ti volevo dire che comunque non hai superato fino in fondo questa cosa che l’amante non è la causa del fallimento del tuo matrimonio. Sei partita con un commento duro nei confronti delle amanti, poi ti sei ridimensionata, ma poi in maniera delicata e sottile in ogni tuo intervento cerchi di aggiungere comunque il fatto che lei doveva capire che lui era sposato ecc ecc. Ma LUI non doveva capire che era sposato? Se ragioniamo in questi termini allora ti dico che è uno stronzo lui che non ha saputo tenersi l’uccellino nei pantaloni visto che aveva moglie e famiglia. Esci da questo loop, è un primo step per riuscire a capire cosa vuoi dal tuo matrimonio. Poi quando dici “io l’ho fatto crescere professionalmente ecc ecc” mi sembri la moglie del mio ex che gli ripeteva come un mantra che lui solo grazie a lei ha fatto carriera, che lei ha fatto la mamma ecc ecc e sembra che le amanti invece siano delle deficienti che non hanno mai combinato nulla nella loro vita se non rubare il marito di un’altra. Fai chiarezza nei tuoi pensieri perché solo così potrai vedere come stanno le cose realmente.

  • Francy fra, 30 Ottobre 2020 @ 12:40 Rispondi

    So benissimo perchè e andato altrove e lo scrivo senza vergogna…lui sempre fuori da anni io soffocata dal lavoro dai figli…totalmente abbandonata a me stessa e cosa succedeva?Litigavamo eravamo sempre nervosi per casa per tutto quello che abbiamp costruito…perchè senza fatica sacrifici di vita persa di solitudine quella vera in cui se vuoi un abbraccio te lo sogni…ci vediamo tra due mesi tesoro…di cui metti a piangere i bambini ogni sera da sola e li rassicuri.E ci siamo allontanati…ma è stata la vita.E io lo accetto…forse soffro non perchè in me non aveva piu quello che amava…come ha detto lui,ha ricercato la donna che non c era piu appena conosciuta,ma chi reggerebbe a tutto questo peso sulle spalle da sola?Io ho sfociato in nervosismo…tristezza…facile fare il paragone con una piu giovane senza pensieri…che pensava ad andare a ballare e comprare scarpe come l ha definita lui..forse si lo sballo lo trovano e come…spero mi capiate anche voi…dovesse servirvi di aiuto per uscire da questo limbo.

  • Francy fra, 30 Ottobre 2020 @ 13:06 Rispondi

    Lia…in risposta a te e a chi mi ha chiesto come va e come è mio marito ora.Abbiamo passato gli ultimi due anni e mezzo a parlare…notte e giorno,piangere,urlare…anni che non auguro neanche al peggior nemico ne a lei…abbiamo distrutto davvero tutto,dal rapporto al lavoro,niente più aereo se non tutti e 4 insieme.Hanno sofferto i figli e come madre mi sento un essere inutile…perchè non devono soffrire per gli sbagli di noi grandi,e già una vita senza padre è un incubo ad occhi aperti per i miei due angeli.Da qualche mese,tutto sembra non come prima,ma meglio…se non quando io cado su di lei…perchè gli audio o le chat porn….dove ha messo il mio numero e il profilo clonato da cui partono amicizie a uomini sconosciuti….mi hanno dannegiato nel profondo….Lui?Ci ha messo un po per riprendersi,perchè è stato uno shok per entrambi e anche lui ha sofferto,sicuramente all inizio perchè le mancava…la sognava e dio quanto è doloroso per una donna sentir chiamare il nome di notte….poi mano mano si è calmato e ha iniziato ad essere di nuovo l uomo di prima,dolce affettuoso con i nostri figli che quasi non poteva vedere più e si sentiva gli dessero fastidio….quando stava con lei…è diventato di una dolcezza unica,e luo a differenza di me è sempre stato freddo come carattere,gesti poco e niente…fa in modo che qualsiasi cosa mi fa soffrire lui evita…i regali alcuni e mirati…che io ribadisco non voglio.Posso dire sia quasi felice…e il quasi è ovvio che va preso con i guanti…forse fingerà,forse no…ma è cambiato come sono cambiata io in meglio,piu calma…purtroppo piu fredda a volte..ma da dimenticare c e tanto….e il cuore rimane marchiato a fuoco per sempre.

  • Crocus, 30 Ottobre 2020 @ 13:35 Rispondi

    @elleelle, grande! Come me che compro vestiti nuovi e poi penso, e mo dove e quando lo metterò? Però vederli nell’armadio mi piace, mi dá speranza che prima o poi arriveranno le occasioni giuste in cui indossarli. Un pezzettino alla volta torneremo quelle di prima, anzi no, ancora più forti e ancora più belle :)!

  • Crocus, 30 Ottobre 2020 @ 13:42 Rispondi

    @francyfra, aggiungo che continui a dirci che lui in quel periodo era freddo, cattivo, confuso. No, semplicemente era innamorato di un’altra e quindi verso di te aveva cambiato atteggiamento. Poi quando ha capito che gli faceva comodo rimanere nel suo ovile, è ritornato quello di prima. Ti consiglio di leggere qui sul blog il post su Jekyll e Hyde e ti sarà tutto molto più chiaro dopo. Certi uomini sono così bravi ad indossare delle maschere e ad indossarle per sempre che mi vengono i brividi solo al pensiero. Mi si è spezzato il cuore quando ho letto che hai dovuto cambiare la scuola dei tuoi figli, smettere di lavorare nel pubblico, non andare a prendere il caffè… Ma chi te lo fa fare? Cioè lui ha cannato e quella che deve fare tutti questi cambiamenti sei tu? Io posso capire che tu ti vergogni, ma non ti è venuto il dubbio che la vergogna derivi non dal fatto di aver subito un tradimento ma dal fatto di averlo subito e di essere rimasta con chi te lo ha procurato?

  • elleelle, 30 Ottobre 2020 @ 13:48 Rispondi

    @Francy
    Quanto ci ha messo tuo marito per capire che eri la cosa più importante per lui? Due settimane? Due mesi? Due anni?
    Secondo me lui vi ha infinocchiate per bene.
    Da una parte posso solo immaginare cosa abbia detto a lei perché poi lei si rivoltasse contro di voi per così tanto tempo. Quando lei si è arrabbiata veramente, è corso da te, porto sicuro, con le solite frasi di circostanza: sei la persona più importante, l’ho capito perché l’amante è stata tanto cattiva, credimi che una donnaccia così non la potrei mai più considerare….
    Lo so perché ci scommetto che sono le stesse cose che il mio ex ha detto a sua moglie quando io mi sono arrabbiata, con la differenza che io una volta detto quello che dovevo dire sono scomparsa.
    Questo era di lunedì e la moglie era così importante che tre giorni prima era a letto con me, con appartamento fornito da lui appositamente per lo scopo. Secondo te, un uomo che fa così ama la moglie o semplicemente cavalca l’onda di quello che gli fa comodo sul momento?
    Le balle per questi uomini sono una forma mentis e in più sono gratis, non dimentichiamolo mai. Se tu lo avessi lasciato, allora sì che avrebbe pagato ma così ha avuto esattamente quello che ha voluto lui, quello che era meglio e più comodo per lui, non per te.

  • Dispersa, 30 Ottobre 2020 @ 13:57 Rispondi

    Prendo un po’ spunto da quanto scritto da @Vita e da @Francy… La sua scalata lavorativa è iniziata dopo un paio di mesi che sono entrata nella sua vita… Che ha coinciso con il suo essere più freddo e calcolatore!!
    Si sentiva talmente alfa che me lo diceva… Moglie e amante… Io lo sostevo, ero felice e fiera di lui… Se lo meritava… Non immaginavo che da lì a poco ci sarebbe stata la mia caduta!!
    Io sono rimasta in un angolino ad aspettare…
    Ora se ci ripenso mi vengono i brividi!!
    A volte quando mi cerca mi sembra quello dell’inizio… Ma le persone che si voglia o no cambiano e ora che lo guardo con occhi più lucidi sono consapevole di come è cambiato e che nulla sarà mai come prima!!

  • Azzurra, 30 Ottobre 2020 @ 14:04 Rispondi

    @crocus infatti oscillo tra la vergogna e la rabbia proprio perché non sono riuscita a fermarmi… Come ha ben detto il tuo psicologo la prima volta che ci prendono in giro la colpa è la loro ma le volte successive è nostra! Ma come potevamo accorgerci che era tutta una farsa? Quando ci sei dentro è davvero complicato, perché la vocina c’era a dirmi che dovevo metterci un punto ma poi lui era bravissimo a spegnere quella vocina e sapeva benissimo quali erano le parole da dire per continuare a fare il suo gioco. Ora non più. Ora sono lucida e sveglia. So che devo perdonarmi, come so che devo mettere ordine nella mia vita perché è come se stessi uscendo da uno tsunami e non so da dove cominciare. In questi 4 anni sono cambiata, non sono più la persona di prima. Per adesso vivo giorno per giorno, senza farmi troppe domande ma sento che sono bloccata. Pensavo che dopo 5 mesi sarebbe stato più semplice invece.. È dura non come il primo giorno ma continua ad esserlo. Ricambio il tuo abbraccio! Leggervi mi da tanta forza! Non ne parlo con nessuno e sapere di potersi sfogare qui aiuta tanto!

  • elleelle, 30 Ottobre 2020 @ 15:25 Rispondi

    @Lia
    D’accordissimo con te quando scrivi “A me non piace quando è necessario farsi dei conti per restare con una persona, quando si mettono in colonna pregi e difetti e si fa un bilancio in più o in meno. Le spinte devono essere altre, irrazionali, emotive soprattutto, altrimenti uno se le cerca fuori.”.
    Se si fa il bilancio in modo razionale, si passa alla famiglia-azienda, semplice. Ma poi quel qualcosa che manca lo si va a cercare altrove.
    Sai qual e’ la cosa interessante? Che tante delle cose che ho sempre pensato sono state confermate nelle ultime settimane da interventi di mogli tipo @Maria e @Francy. Un tradimento serio, durato nel tempo, con il marito che fa il bello e il cattivo tempo con due donne, non si supera. C’e’ qualcosa dentro che si rompe e non si sistema piu’. Dopo e’ una vita grama. Come giustamente chiedi tu, perche’ insistere e lottare per restare in una situazione cosi’? Mi viene difficile trovare una risposta che sia positiva.

  • Outlier, 30 Ottobre 2020 @ 16:27 Rispondi

    @Francy fra noi restiamo anche anni per amore. Se non fosse così lo avremmo mandato a quel paese chissà da quanto. E come leggi, molte di noi qui, anche dopo aver chiuso continuano ad amare l’uomo sposato ancora per tantissimo tempo. Pensa anche noi come stiamo di merda.
    Però Francy fra tuo marito ti potrebbe aver detto qualsiasi cosa diversa rispetto a quello che era davvero pur di tenerti. Scusami, non voglio essere cinica, ma sappiamo quanto fanno finta di essere stati da noi sedotti pur di far passare loro per vittime. Ecco quindi la domanda che ti ho fatto: se lui non fosse stato scoperto sei certa che non avrebbe continuato a stare con lei e te anziché restare solo con te? È ovvio che torna a casa, torna dalla famiglia. Vuoi mettere i confort, le abituditini, i figli, il giudizio della gente….
    Guarda bene perché tutte siamo Dio. Non è una gara tra noi amanti e voi mogli. È che quando succede che un uomo sposato resta in una relazione extra per anni forse.a casa non ci sta bene come sembra, o sbaglio Alessandro?
    E non è mai colpa delle amanti.

  • Francy fra, 30 Ottobre 2020 @ 21:59 Rispondi

    La tua ultima frase parla da sola…si io mi sento uno schifo proprio per essere rimasto con lui,perchè mi chiedo?Ma la mia vita sarà sempre cosi?

  • Francy fra, 30 Ottobre 2020 @ 22:20 Rispondi

    Perchè insistere?Perchè se riuscissimo a comandare i sentimenti il nostro cuore…non parleremmo di quanto stiamo male ora o no?Io ammetto che disamorarmi dell uomo che amavo piu di me stessa…è dura.Ma si ti si rompe dentro quel calcosa che non si sistema più…se poi ci metti che non ha avuto nessuna pietà per me…ha provato a gettarmi via peggio di una pros….a…io ho solo agito per amore e mai x convenienza o calcolo come potrebbe pensare qualcuna di voi…e si il castello crollerebbe e pensate che non lo so che lui e rimasto perchè se non lo soffio via io,lui rimane qui a vita…tanto cosa perde?Avete detto bene,se lo lasciavo pagava…invece ha ottenuto tutto…sballo successo famiglia…dice di sentirsi una merda…ma secondo me dentro si sente un Dio.E no che non ce l ho con l amante…oggi stesso gli ho detto che ha preso per il culo tutte e due…e che non lo faceva con me o dormiva con i figli ma quando??Ho detto che sono orgogliosa di lui…ma sapeste che dubbio immane se x 13 anni non ho capito chi ho vicino….lui non vuole la separazione in casa e questa cosa è un

  • elleelle, 31 Ottobre 2020 @ 04:49 Rispondi

    @leilei
    Forse mi confondi con un’altra.
    Non cerco niente, ho appena rifiutato un uomo. Non voglio altre relazioni, lo dico da settimane e se mi dovesse ricapitare, direi di no, anche se la persona che ho davanti è interessante.
    Una battuta fatta con @Ariel non vuol dire che io sia alla ricerca di qualcosa, vuol dire solo che ogni tanto mi torna un po’ di buonumore e la voglia di scherzare.

  • Crocus, 31 Ottobre 2020 @ 06:56 Rispondi

    @Azzurra, si devo dire che sono bravissimi nel trovare le parole giuste per ammansirci ancora di più e farci credere che esageriamo noi ad avere determinati pensieri. E invece ora da lucida, e dopo essere stata qui a casa di Ale, capisco come tutto ciò su cui avevo dubbi, di fatto facevo bene ad averli e ho fatto male a non seguire il mio intuito. 4 anni di relazione sono tanti, nel mio caso quasi 2 e dopo quasi 4 mesi di CDS guarda come sono ancora messa. Certo, meglio dell’inizio per carità, ma lontana dall’essere al 100% uscita dal tunnel. Ma ce la faremo! Dobbiamo per forza farcela!

  • Francy fra, 31 Ottobre 2020 @ 07:35 Rispondi

    Ho inviato il messaggio di corsa…rettifico che non dormiva con me(ma forse con un altra moglie chissa dove perchè ormai mi aspetto di tutto!!) e stava con me solo per i figli…si gli stessi venuti per amore mica per riparare o x sbaglio.È per far capire che ha detto solo bugie ad entrambe…e si Cossora…nell Olimpo…come ha ribadito un suo amico,devi farle una statua a tua moglie??Ed io…la statua tenetevela io voglio essere felice!

  • Francy fra, 31 Ottobre 2020 @ 07:58 Rispondi

    Elleelee,so bene che siano frasi di circostanza…come so bene che l ha cercata e risentita dopo tutto quello che e successo…e mi ha rimentito e rimentito…sai cosa fa tutto il giorno?Mi abbraccia o mi bacia sempre…mi prende x mano…lui uomo freddo…sai cosa prnso?Che non ha capito che io sia la donna della sua vita,perche non lo sono mai stata e non mi ha mai amato davvero altrimenti non mi tradiva…ma ha capito e sente in fondo a lui…chi e davvero…perche tutti abbiamo una coscienza…

  • Vita, 31 Ottobre 2020 @ 08:23 Rispondi

    Riprendo quanto scrive Francy Fra “ Abbiamo passato gli ultimi due anni e mezzo a parlare…notte e giorno,piangere,urlare…anni che non auguro neanche al peggior nemico ne a lei…abbiamo distrutto davvero tutto,dal rapporto al lavoro,niente più aereo se non tutti e 4 insieme.Hanno sofferto i figli e come madre mi sento un essere inutile…”.
    Poi mi chiedete perché non voglio confessare? È questo che voglio evitare. A me, a mio marito e ai miei figli. Vale la pena in nome della verita? Quale verità? Francy oggi la conosce la verità? Esiste una verità unica? Ancora si interroga e si domanda cosa ci sia di vero e di falso in ciò che si sono detti, in ciò che hanno fatto e sono stati prima e dopo questa triste vicenda. Io lo so che ripartire senza dire la verità è molto complicato, lo è anche per me. Perché non so se riuscirò a convivere con i sensi di colpa: a volte il peso si fa sentire forte. Però ho messo tutto sul piatto della bilancia e, detto che il danno, l’errore è la colpa restano, mi pare la sola strada percorribile per salvare qualcosa, anche a scapito della verità, o di quel che resta d’essa. E ora si scateni l’inferno: come disse @rosa qualche tempo fa.

  • Outlier, 31 Ottobre 2020 @ 08:24 Rispondi

    Scusa @Francy fra ma i tuoi commenti mi sembrano un po’ bipolari forse dettati dal fatto che non sai nemmeno tu cosa vuoi. Da una parte dici che hai lottato per l’uomo che ami, che sei fortunata ad averlo accanto, ecc ecc e dall’altra dici che sono tre anni che comunque non stai bene.
    Perdonami ma se allora ti ritieni fortunata dell’uomo che hai accanto e sei convinta che ti ami davvero perché soffri ancora?! Hai vinto tu. Lui è a casa con te sia finga sia che ci stia perché lo vuole davvero hai vinto tu.
    Cosa ti manca allora? non capisco. Dall’altra parte hai un’amante (la ex di tuo marito) che per quanto si stia comportando molto male nei tuoi confronti sta soffrendo come un cane. Pensa a quanto l’ha intortata bene tuo marito! Pensa che stronzo scusa eh. E sono d’accordo con @Crocus, continui a dire che lei doveva vedere che è sposato. E tuo marito allora? Va facendo sesso a destra e sinistra con un’altra donna per anni e lui non doveva ricordarsi di essere sposato? Scusami ma io quando sento questa cosa non la tollero. Sembra che siamo noi amanti a ipnotizzare i vostri mariti. Per la cronaca, sono loro che ci iniziano a rompere le scatole dicendo che sono in crisi eh. Ricordiamolo. Non è che noi siamo donne che non valgono nulla che ci svegliamo la mattina e andiamo rubando in giro uomini sposati. Su dai.

    • alessandro pellizzari, 31 Ottobre 2020 @ 08:43 Rispondi

      Non si può decidere che un matrimonio “va bene” se non va bene. Soprattutto dopo una storia parallela, il sintomo più grave di un matrimonio concluso

  • elleelle, 31 Ottobre 2020 @ 08:25 Rispondi

    @Francy
    Certo che i sentimenti li puoi comandare, tramite le tue azioni.
    Non è facile chiudere la porta e buttare via la chiave di una relazione che non funziona più, eppure arriva il momento in cui lo devi fare, per te stessa. Come tutte su questo forum, ci starai molto male i primi tempi ma poi, pian piano, starai meglio.
    Sei una donna forte? Bene, questa sarà l’ennesima dimostrazione a te stessa che lo sei.
    A distanza di tre anni state ancora litigando su quello che è stato, la sua relazione extra-coniugale ti sta consumando. Però litigavate anche prima e mi chiedo se tu abbia una visione realistica del tuo matrimonio pre-tradimento.
    L’immagine che ne salta fuori è contrastante.
    Da una parte c’è la famiglia perfetta: la moglie che aiuta il marito a fare carriera sacrificandosi, lui uomo di successo che viaggia per il mondo, i figli sono due angeli.
    Questa è la facciata.
    Dietro ci sono litigi, urla, solitudine, risentimento e alla fine, tradimento.
    Si ripristina la facciata restando assieme, anche perché lui – il principe della situazione – non vuole la separazione in casa.
    Dietro però ci sono lacrime, recriminazioni, litigi, umiliazione e dolore costante. C’è un rapporto standard/maschilista in cui lei si sacrifica e alla fine fa quello che vuole lui.
    Riesci a vedere che questo non è amore?

  • Azzurra, 31 Ottobre 2020 @ 08:25 Rispondi

    @crocus per me il cds è difficile perché vivendo in una piccola città lo incontro spesso purtroppo. Inoltre lui che è un uomo senza morale quando per caso lo incontro e sono con mio marito fa di tutto per attirare la mia attenzione e se non ci riesce arriva addirittura a chiamare mio marito visto che lo conosce. Lo chiama da lontano urlando il suo nome come se fosse un suo amico. Oppure si avvicina per scambiare due chiacchiere con lui. Come si fa ad essere così miserabili? Come fanno a non provare vergogna e a schifarsi da soli? Ma si può arrivare a tanto? E io come mai non mi sono mai accorta dell’essere vile che è? Non è la storia finita che mi fa star male, è la scoperta della sua vera identità che non mi fa andare avanti. Io non conoscevo l’uomo di cui mi ero innamorata, non avrei mai potuto amare un uomo cosi

    • alessandro pellizzari, 31 Ottobre 2020 @ 08:44 Rispondi

      nella rubrica Risponde l’avvocato parleremo anche di questo

  • elleelle, 31 Ottobre 2020 @ 08:27 Rispondi

    @crocus
    Ce la faremo sicuramente.
    Sono certa che ce la farai, anche perché non c’è più lui a bloccarti. Sai che ti sei liberata di questo mostro, devi solo riprendere fiducia in te stessa e nella vita.

  • Azzurra, 31 Ottobre 2020 @ 08:33 Rispondi

    E poi perché farmi male così se è stato lui a chiudere? Forse perche si aspettava che sarebbe andata come sempre, tornare quando gli faceva comodo. E no stavolta la musica è cambiata. Mi sono svegliata, fa male anzi malissimo aprire gli occhi e vedere la luce ma è l’unica cosa che posso fare per cominciare a volermi bene

  • elleelle, 31 Ottobre 2020 @ 08:42 Rispondi

    @Francy
    Cossora sta controllando i suoi sentimenti. Sa che ama ancora il suo ex ma lo ha chiuso in un cassetto e va avanti con la sua vita. Facile? Non direi, ma si può fare.
    Come ti ha detto lei, la vita è una sola e ti riporto a quello che ti dicevo sulla co-dipendenza, perché quando si accetta tutto e si persevera per anni nello star male, c’è qualcosa che non va.
    Di solito la co-dipendenza ha alla base altre esperienze e tratti della personalità, per questo uno psicologo ti può aiutare.
    A me è servito molto dare il nome tecnico a quello che stavo vivendo, perché è da lì che è scaturito tutto il dolore che ho provato. Un dolore eccessivo ma che aveva una spiegazione nella personalità del mio ex e nel modo in cui si è comportato con me.
    Puoi decidere da sola se lasciare tuo marito, ma devi gestire il dopo per non ricadere nello stesso schema di comportamento.
    Capire se la vostra coppia è basata sulla co-dipendenza e non su un sentimento di amore vero e sano, è essenziale.

  • cossora, 31 Ottobre 2020 @ 08:55 Rispondi

    No @Francy fra scusa “Ci vediamo tra due mesi tesoro” non è la vita. Non è una relzione. Mi spiace ma un atto depositato in comune e un paio di figli non fano una famiglia. Le persone fanno la famiglia. E questa persona non c’era. Fisicamente non c’era.
    Hai dedicato una vita sperando (e questo mi spiace da morire) che per magia finito di viaggiare si rendesse conto della sua famiglia. Non ce l’ha una famiglia. Non l’ha costruita, non ha visto notte dopo notte le tue e le sue occhiaie, ha preso quello che rimaneva tra una trasferta e un’altra, tra una camera d’albergo e l’altra, tra una colazione servita al tavolo e l’altra.
    Letteralmente a singhiozzi.
    Adesso si capisce tutto. Sei arrivata trincerata dietro le tue convinzioni senza dire da che prospettiva stavi osservando le cose.
    Quanti anni hai? Hai tempo, non per rifarti una famiglia, ma una vita, la tua, quella che hai ‘dato dentro’ per far fare la carriera e la vita che voleva a tuo marito.
    A meno che tu non lo ami così disperatamente da adattarti. Ma sarà un adattarsi a lui, per come è semrpe stato.
    Se lo ami così, bene. Lui non cambia. Scusami @Francy fra, ma appena gli passerà la smània di conquistarti succederà di nuovo.
    Non è cresciuto con l’educazione a condividere con te. Non l’avete coltivata.
    Non perchè i tuoi semini non siano sani, ma perchè nel suo terreno ce ne sono pochi, hai avuto troppa poca vita vera con lui per seminare e vedere chissà che fioriture.
    Ti auguro ogni bene:

  • Vita, 31 Ottobre 2020 @ 09:00 Rispondi

    @alessandro @francy e tutte
    Io non ho capito sinceramente, @francy, quanto sia durata con l’altra. E non è un dettaglio.
    Nel mio caso, con alle spalle una storia di tanti anni, Lui, dopo essere stato scoperto e aver ammesso, da un giorno all’altro mi ha liquidato dicendo che avrebbe iniziato il giorno stesso una terapia di coppia. È sparito, senza un confronto, senza un dignitoso addio. Io, come ho già scritto, ho accettato, mi sono fatta da parte e mi sono silenziata per dignità, paura, rispetto. Ma mi sono sempre chiesta dove mi avessero sepolta. Si può far sparire un cadavere così? Si possono rinnegare in quel modo le proprie scelte e la propria storia, non di un giorno, di anni e anni? C’è da augurarselo anche stando dall’altra parte, essendo la scelta? Che uomo (che persona) è l’uomo che ammette (come lui ha fatto e lo so per certo) di aver amato moltissimo (poi possiamo domandarci cosa significhi per lui amare) un’altra donna per tanti anni e vederlo buttarla in mare senza esitazioni ne rimorsi? Si può desiderarlo?

    • alessandro pellizzari, 31 Ottobre 2020 @ 09:37 Rispondi

      miserabile zerbino

  • cossora, 31 Ottobre 2020 @ 09:14 Rispondi

    @Vita rileggi il tuo commento di oggi alle 8:23.
    E’ delirio puro.
    Comuqnue quello che hai ‘confessato’ con questo post ce lo aspettavamo tutte.
    La strada poteva portare solo qui. Coraggio vai avanti.

  • Azzurra, 31 Ottobre 2020 @ 09:30 Rispondi

    @vita
    Io ti leggo da un po’ e la mia situazione con mio marito è molto simile alla tua. Anche io ho scelto di non confessare ma mi sto impegnando giorno dopo giorno a ricostruire un rapporto che non c’era più. Io non sono nelle condizioni psichiche di poter vivere un dramma ulteriore. Non potrei guardare la loro sofferenza (di mio marito e dei miei figli) pensando di essere stata io a causarla per un amore poi che era solo il mio perché il suo non lo era e di questo oramai ne sono convinta. Io sto male ogni santo giorno per questo, e vivo tenendo ben presente i miei errori dei quali non penso riuscirò mai a perdonarmi. Però voglio almeno provare a rivivere il mio matrimonio, a ragionare sui motivi per i quali tutto questo è successo. Non è semplice, ma adesso non ce la farei a sostenere la sofferenza degli altri causata dai miei errori. Credetemi quando vi dico che ho sfiorato la depressione. Ero sola, mio marito non se ne è mai accorto o ha fatto finta ma è difficile non vedere in tua moglie 10 chili in meno e la mancanza di voglia nel fare tutto anche solo una passeggiata. Ora mi sento più serena e voglio provare. Se non dovessi riuscire sento di avere la forza di chiudere anche con lui perché io ora Esisto e nessuno può fare più finta di non accorgersene

    • alessandro pellizzari, 31 Ottobre 2020 @ 09:42 Rispondi

      Sul confessare il tradimento o no ci farò una diretta. In tanto vi lascio questo

      Confessare il tradimento è solo e sempre un egoistico scaricamento della propria coscienza sull’altro. E così può essere percepito dal “tradito”. Spesso critico sulla confessione e sul perdono in tutte le loro sfaccettature è da sempre il noto psichiatra Raffaele Morelli, autore insieme ad altri psicologi della ricerca sul tema: Infedeltà. Quando tradire fa bene alla salute. Come in tutti i casi stiamo parlando ovviamente di generalizzazione, ogni coppia è a se stante con il suo vissuto e la personalità dei due partner. Se avete tradito nessuno meglio di voi sa come possa reagire la controparte. Decidete per il vostro bene, e quello dell’altro.

  • elleelle, 31 Ottobre 2020 @ 09:34 Rispondi

    @Francy
    Sei certa che nonostante tutto lui l’abbia sentita e cercata ancora?
    Quando ho letto la tua frase, mi sono sentita male per te.
    Cosa stai facendo a te stessa, Francy?!?!

  • Crocus, 31 Ottobre 2020 @ 09:34 Rispondi

    @Francyfra, scusami ma ora davvero non sto più capendo nulla della tua storia. Cioè l’ha risentita, l’ha ricercata, dormiva con altre, ha mentito, ha rimentito bla bla bla. Ma dagli un calcio nel sedere e basta dio santo. Ma come si fa? A un certo punto non si può più giustificare tutto con il sentimento che si prova. Te lo dico perché mi rendo conto che è un errore grosso che ho commesso anche io nella storia con l’ex amante. In ogni cosa ci mettevo il “io lo amo da morire” e giù a subire ancora e a mandare rospi. A un certo punto ci si deve fermare e mettere sulla bilancia le cose. Me lo diceva sempre la mia migliore amica mentre stavo con lo stronzo. Mi chiedeva come fosse possibile dare così tanta importanza al sentimento, talmente tanta da annullarmi io. Mi diceva che per lei vengono prima l’onestà e la lealtà. Non capivo. Non volevo ascoltarla. Eppure ora mi rendo conto di quanta ragione avesse. Il sentimento è bellissimo ed è importantissimo se condiviso, altrimenti è una tortura senza fine. Smettila per favore di torturarti. Lascialo da solo. Sai cosa ti dico? Tempo due mesi avrà già un’altra. Quella sarà la prova delle prove. Mentre tu sei ancora qui ad arrovellarti il cervello dopo 3 anni. Coraggio!

  • Crocus, 31 Ottobre 2020 @ 09:44 Rispondi

    @outlier, cara io idem come te. Vado su tutte le furie quando si pensa che le amanti siano delle dementi, che rubano soldi e mariti (avessimo rubato almeno qualcosa di valore e invece ahahaha permettimi la battuta). Nel mio caso poi che non ho figli quella deficiente di moglie gli ha detto che io avevo un piano ben preciso (mi ci vedi eh di notte a fare la strega che progetta tutto questo furto?) rubarle il marito, farla impazzire e poi rubarmi i suoi figli. Beh ora ditemi che non è da rinchiudere in un manicomio. Mentre purtroppo una pazza così è in totale libertà e va in giro a seminare odio e cattiveria. Ovviamente per lei è impossibile che una amante possa amare. Siamo delle sfigate secondo alcune moglii, non in grado di provare sentimenti puri e onesti (di più dei loro a volte). Era più facile dire che sono una zoccola che intorta gli uomini, che lui è stato una vittima, che io lo avrei lasciato, che lo stavo cornificando, che ero piena di malattie ecc ecc. Ragazze i brividi. Grazie signore per avermi salvata in tempo da tutto questo mondo miserabile. Ora mi sembra di avere la vita rovinata, pensa se fossimo rimasti insieme per davvero. Un incubo senza fine. Con una mentecatta che ci mette sempre becco nelle cose che fai, che ti insegue, ti controlla (a lui controllava appunto le mutande sporche, i portafogli, la borsa del computer, TUTTO, lui stesso aveva ammesso che fosse malata di testa, poi però ha capito il meccanismo del suo dolore). Un farabutto. Un ciarlatano. Un ipocrita schifoso.

  • Crocus, 31 Ottobre 2020 @ 09:57 Rispondi

    @Azzurra, vorrei definirlo in qualche modo ma ormai ho esaurito le parole. Si davvero senza scrupoli, a chiamare tuo marito poi? Bah. Lascio la parola ad Ale perché io ti giuro non so più cosa dire. Ti fai tante domande, le stesse che mi faccio anche io. Non si vergognano di nulla Azzurra. Di nulla. Il mio dopo avermi detto che gli stava scivolando la vita tra le mani e tante altre parole povera stella, poi ha postato su Instagram foto allegre. Ed è uno che posta poco in generale ma in quel momento ha sentito la necessità di farlo, un signore! Anche perché io non lo avevo tra i followers ed ho scoperto per puro caso quelle foto e mi ha fatto vomitare. Parlo del periodo prima del CDS naturalmente. Non sono umani, non sono normali. Sono giunta a questa conclusione. Sono delle bestie, dovrebbero vivere nei boschi lontani dalla civiltà.

  • Crocus, 31 Ottobre 2020 @ 10:06 Rispondi

    @elleelle, la cosa più faticosa ora è accettare ciò che mi ha fatto e di conseguenza dimenticare tutto quello schifo. Sono ancora ferma a questo. Però con la differenza che ora non mi isolo più. Mi vedo con gli amici più cari, mi faccio due risate, vado a fare dei giri nel weekend. Poi il cuore sanguina ancora, piange ancora, ma in modo diverso. Andiamo avanti!

  • Azzurra, 31 Ottobre 2020 @ 10:43 Rispondi

    @crocus non sono normali è vero. Io tanta cattiveria nei miei confronti non me la spiego. L’ho amato, aiutato, sono tornata da lui quando dopo 2 mesi in cui era sparito mi inviava sms (era bloccato ovunque) pregando di sbloccarlo perché aveva bisogno di aiuto. Però devo dire che c’è stato un periodo in cui mi diceva che lui era strano, che era una persona dalla quale stare alla larga anche se poi subito dopo diceva che mai a nessuna donna nella sua vita aveva detto di amarla. E mi chiedeva di capirlo. Ma a me sembrava di impazzire. L’amore è semplice io avevo il desiderio di condividere momenti con lui di abbracciarlo di accarezzarlo, se non in brevissimi momenti non me lo ha mai concesso mettendo sempre scuse. Fa male ricordare tutto questo ma almeno aiuta a distaccarsi sempre di più

    • alessandro pellizzari, 31 Ottobre 2020 @ 12:16 Rispondi

      Hanno sempre bisogno loro…

  • Whiterabbit, 31 Ottobre 2020 @ 10:47 Rispondi

    @Francy, io faccio veramente fatica a pensare a cosa scrivere per aiutarti.
    3 anni sono tantissimi per stare ancora così, io penso che tu ami tuo marito, ma che tu non riesca a perdonarlo, che tu, nonostante l’amore, la cosa che vorresti fare davvero è lasciarlo, per orgoglio, per educazione, per sofferenza. Però non ci riesci perché lo ami.
    Dall’altra parte vedo un uomo di cui continui a ripetere cosa ha fatto in passato, ma di cui leggo poco e niente di ciò che fa oggi, di come si comporta, non capisco se oggi avete ancora dei momenti felici o meno.
    Secondo me quello che dovresti valutare è:
    1- come è oggi lui? Come si comporta da 3 anni a questa parte? Cosa ti dice? E lo senti sincero in ciò che ti dice? 3 anni sono lunghi anche per lui per sostenere un teatrino finto.
    2- prima di questa relazione, di cui non sappiamo la durata, come si comportava? Come era il vostro matrimonio?
    Se poi 1 e 2 dovessero deporre a suo favore dovresti comunque fare i conti col fatto che non è detto che tu abbia voglia di andare avanti così.
    Il tuo essere ancora così sofferente e confusa, anche nell’esposizione dei fatti, mi lascia pensare questo.
    Però @Francy devi fermarti. Riflettere. Respirare.

  • Viovio, 31 Ottobre 2020 @ 10:59 Rispondi

    @crocus @azzurra anche io ho un’altra “perla” pure il mio ex si era messo a fare l’amicone con mio marito, addirittura lo invitò ad una partita di calcetto quando avevamo rotto e non avevo ancora cominciato il cds. Non contento, mi fece pure chiamare da sua moglie per organizzare una festa ma anche lì l’ennesimo rifiuto. Vi rendete conto di quanto siano senza scrupoli queste persone?chiami mio marito, mi fai telefonare da tua moglie,(con scuse assurde per riacchiapparmi)poi torni a casa felice e contento magari dandole pure un bacetto. Per carità anche io ho tradito mio marito ma a tutto c’è un limite, non mi sono mai messa a giocare con i rispettivi coniugi per avere un contatto con l’amante.
    Non so che dirvi ragazze, ne ho lette di tutti i colori su questo blog e nonostante tutto rimango sempre basita da certi commenti. @Crocus per quanto riguarda i social stendiamo un velo pietoso, per fortuna ho bloccato tutto, peccato non averlo fatto prima mi sarei evitata la sagra della deficienza online.
    Vi abbraccio

  • elleelle, 31 Ottobre 2020 @ 11:13 Rispondi

    Ragazze tutte, non so voi ma io comincio ad avere un’enorme confusione in testa.

    @Francy, non so da che parte prendere la tua storia. Per me e’ inconcepibile che tu possa continuare a vivere una situazione del genere. Quello che mi resta da quello che racconti e’ quello che ho sempre pensato: da un tradimento pesante non si recupera.
    La mia psicologa mi diceva che non si puo’ essere veramente felici in una relazione di co-dipendenza e tu e tuo marito ne siete la prova. Se rifletto su quello che mi e’ successo, l’idea di aver sofferto cosi’ tanto per far si’ che il mio ex e sua moglie vivano una situazione di co-dipendenza come la tua, anche se magari solo morta e senza il dramma delle urla e dei litigi, mi rivolta lo stomaco. Allo stesso tempo, ci sto male per te e per tutti quelli che come te scelgono di accettare tutto anche quando ormai la situazione e’ allucinante.

    @Alessandro
    Quello che hai scritto e’ quello che mi aveva detto lo psichiatra mesi fa : “Confessare il tradimento è solo e sempre un egoistico scaricamento della propria coscienza sull’altro”. Il mio ex ha confessato tre volte, ma dubito che lui abbia una coscienza.

  • agnese, 31 Ottobre 2020 @ 11:14 Rispondi

    @Vita ma tu non devi confessare nulla di nulla se non te la senti! Che poi non so come è il tuo marito ma se fosse come il mio non avresti risolto nulla ne con la verità ne con la menzogna.
    Io ho confessato. Pensavo, gli dico la verità (omettendo i dati personali del caprone in questione) così finalmente se ne renderà conto che è finita davvero. Volevo fare tutto pacificamente rimanendo anche sotto lo stesso tetto(ne io ne lui siamo economicamente in grado di vivere da soli) ma con le carte firmate ecc. Quando ho finito di parlare mi ha chiesto…. ‘cosa c’è per pranzo? ‘. Ah! E che il nostro matrimonio è perfetto! PERFETTO!
    Amante, marito…. due caproni ciascuno a modo suo… e io una capra fra loro. Un giorno faccio le valigie e andrò via anche sotto il ponte…
    Tu devi fare ciò che ritieni giusto per te. La verità non sempre porta le soluzioni.

  • elleelle, 31 Ottobre 2020 @ 11:16 Rispondi

    @crocus
    Se anche non riesci a dimenticare, riesci a distrarti un po’ e questo e’ gia’ un passo avanti. Col tempi tutto si affievolisce e riuscirai a lasciar andare quello che e’ successo.

  • Vita, 31 Ottobre 2020 @ 11:48 Rispondi

    @azzurra
    Condivido e mi ritrovo in moltissimi di ciò che scrivi.
    @alessandro
    Grazie infinite.
    Un abbraccio a entrambi

    • alessandro pellizzari, 31 Ottobre 2020 @ 12:20 Rispondi

      Ricambio cara

  • Vita, 31 Ottobre 2020 @ 11:54 Rispondi

    @cossora
    Io non capisco cosa tu ci veda di delirante, davvero. Mi aspetterei piuttosto che tu giudicassi una gelida calcolatrice, un’egoista, una vigliacca. Tutte cose che sinceramente io non mi attribuisco, o meglio, non solo, di sicuro. Ma Delirio?

  • Vita, 31 Ottobre 2020 @ 12:12 Rispondi

    @azzurra
    Sto facendo la stessa cosa, più o meno per le stesse ragioni. Sappiamo entrambi che il nostro matrimonio è a rischio, che occorre ripartire, ricostruire, provare a ridare vita a un desiderio che si è spento, comunque capire insieme cosa farne di noi. Io mi sono data un anno, ne ho parlato con il mi o psicologo e anche lui mi ha sostenuto in questa scelta. Vedremo.

  • Vita, 31 Ottobre 2020 @ 12:46 Rispondi

    @agnese
    Ahahahah. Mi hai fatto ridere, anche se mangino tu abbia riso poco. No, mio marito ci tiene molto, me lo sta dimostrando, ma su questo non avevo dubbi nemmeno prima. Non posso giustificarmi accusandolo di non avermi desiderato. I problemi erano altri. E non so se siano risolvibili.

  • Azzurra, 31 Ottobre 2020 @ 12:49 Rispondi

    @vita
    Anche io mi sono data un periodo in cui valutare la situazione e poi prendere una decisione. So che mi ci sono messa io in questa situazione e come mi ci sono messa così devo uscirne, con le ossa rotte perché mi sono fatta e mi sono fatta fare un gran male ma lo devo a me stessa in primis e poi alle persone che ho accanto. La mia storia è finita esattamente come la tua, solo chi vive una situazione del genere può capire come in un attimo ci si senta annullate come persone. Io ora è come se vivessi in un guscio in cui non lascio entrare nessuno…. ma non so come mio marito in silenzio e senza sospettare nulla piano piano si è infilato in quel guscio e piano piano stiamo ricominciando a “vederci” di nuovo. Rispetta i miei silenzi e il mio bisogno di solitudine ma io so che lui è lì…
    @alessandro hai detto proprio bene loro hanno sempre bisogno… Io sono convinta che tra un po’ ricomincerà a fare la vittima…

    • alessandro pellizzari, 31 Ottobre 2020 @ 14:30 Rispondi

      Che noia

  • Azzurra, 31 Ottobre 2020 @ 12:58 Rispondi

    @viovio io non mi sono mai permessa di fare cose del genere con la sua compagna. Anzi da quando è nata la nostra storia quando la incontravo non riuscivo nemmeno a salutarla, non siamo amiche ma la conoscevo di vista e qualche volta ci siamo trovate a parlare . Mi sentivo in difetto nei suoi confronti e lui sai cosa diceva? Che lei si chiedeva del perché io quando li vedevo ero sfuggente e quindi lui mi chiedeva di smetterla perché lei poteva accorgersi di qualcosa…a niente serviva spiegargli che lo facevo perché a parlarle come se niente fosse mi sentivo una falsa ipocrita ma come può capirmi uno che invece faceva e fa tutt’ora l’amicone con mio marito!

  • Ariel, 31 Ottobre 2020 @ 13:28 Rispondi

    @elleelle
    Pura realtà pura verità!!!
    Applausi scroscianti!!!!!!

  • Ariel, 31 Ottobre 2020 @ 13:31 Rispondi

    Ciao Caro,
    Dirsi ciao
    È Salutare!!!!!

    Ah ah ah
    Prosit
    Anche oggi vai di Negroni e patatine?????

    Ah ah ah
    Prosit col bianco fermo e fresco su fritturina di pesce appena pescato!!!

    Bon App etit!!!

  • Ariel, 31 Ottobre 2020 @ 13:43 Rispondi

    @CaroAlessandro bene fai a farci una diretta sul tema BOLLENTE del ESSERE SINCERI E aprirsi al proprio partner raccontando tutto il proprio vissuto di esperienza del aver tradito

    Mi piacerebbe moltissimo che tu potessi invitate chi può fare da controcanto
    E cioè chi è pro e i suoi perché
    E chi invece è contro e i suoi perché

    Mi pare un tema Importante su cui ci stanno i km di scrittura da scrivere se soltanto si vuole dare spazio a entrambe le posizioni
    Perché resta immenso il tema da quanto incida sulla società del fare del dare una direzione di massima su ciò che Ha Valore nel senso sempre della Concretezza del Funzionamento del proprio essere se stessi in relazione algli altri.

    Un bel contraddittorio questo aiuterebbe moltissimo tutti noi!!!!

  • Dispersa, 31 Ottobre 2020 @ 14:24 Rispondi

    @Francy anch’io trovo molta confusione in quello che scrivi… Ed è umano… Solo non trovo normale tutto ciò dopo tre anni!!
    Hai una parte logica ed emotiva che viaggiano in due binari ben diversi!! E da troppo tempo…
    Posso chiederti una cosa, magari mi sono persa qualcosa… Ma oltre una vita fatta di figli e marito, hai una tua vita sociale??
    Non è per farmi gli affari tuoi… Ma in molti casi dedicare del tempo a se stessi, lasciare in stand-by per un paio di ore figli, marito e casa serve per ritrovare un po’ di serenità e ritrovare un proprio equilibrio interno!!
    Io ero tutta casa, famiglia e lavoro (contro la mia indole)… Ma era giusto così… Fino a quando sono scoppiata (e mi prendo tutte le mie responsabilità)… Ho ‘trovato’ un amante (il termometro) e mi sono innamorata di un altro!!
    Avevo semplicemente perso di vista me stessa… La donna che ero!!

  • Francy fra, 31 Ottobre 2020 @ 16:26 Rispondi

    Cossora….Sai come la definisco io?La mia vita non vita…hai detto il motivo base per cui sto cercando di ricostruire il mio matrimonio…lui una donna una famiglia non ce l ha mai avuta…e mi dispiace ribadirlo per alcune di voi,ma ha espressamente detto che non l ha mai amata,che in lei ha ricercato me…ma si e dovuto rendere conto con lei che ero io la donna della sua vita…e x motivo base,intendo che se fossimo stati una coppia che viveva notte e giorno insieme l avrei lasciato il 1gg che l ho sgamato.Io pero vorrei ribadire una cosa,come io non me la sono presa con la sua amante che per quanto psicopatica,perchè e lei che ha insistito con lui…una mail ti amo e l altra le peggio maledizioni e offese dirette verso di me…io dovrei essere quella che maledice non lei,ma entrambi e sapete perchè?Che cosa centro io?Perchè girarmi le foto che si baciano e messaggi volgari??Era con l intento di farmi del male…forse perchè sentirsi dire mia moglie per te non la lascio?Prima mi rende partecipe della loro favola…poi la putt…da maledire sono io??Riuscite voi amanti a capire che le mogli non centrano nulla?E se vi maledicono è xchè siamo donne e nessuna di noi vuole che ci tocchino il nostro uomo….come lei che mi chiedeva se io facessi s…o con mio marito??Ma chi sei per osarti a chiedere questo?Neanche a mia madre raccontavo cose intime…e sono confusa,perchè io non credo a quello che mi dice lui…questo e perdere la fiducia.

  • Francy fra, 31 Ottobre 2020 @ 17:16 Rispondi

    Vita…posso dirti che la verità se vuoi farla uscire,va detta con lo stesso rispetto e amore con cui ci si e conosciuti…il tradimento non si supera mai,non come mogli non come amanti…Mai!Dall altra parte ci sono persone che ci amano o ci hanno comunque amato e vanno difese…a me hanno rovinato la vita,le modalità cattive…che almeno la verità sia lieve come facciamo noi mamme con i nostri figli…la mettiamo su con amore e un po di favola…non come una violenza dell animo e la pugnalata nel cuore…perchè fidatevi,che poi non sanguina più….ma se non te la senti,lascia stare,io stessa a mio marito ho detto SE TI HA RESO FELICE PERCHÈ AVERE I SENSI DI COLPA?SEI STATO FELICE…TE LA SEI GODUTA LA VITA….TIENITELO COME UN RICORDO BELLO….ma magari la prossima volta abbi le palle come gli dissi appena scaricata la foto di loro che si baciavano e lei con gli occhi aperti che scattava il selfie e lui chiusi….”Perchè non me l hai detto??…e lui per non perderti……due giorni fa….mi esclama….HO PERSO MIA MOGLIE….amante o moglie maschio o femmina…si sta male entrambi…e tanto da cambiarti per sempre non si è piu li stessi.

  • Vita, 31 Ottobre 2020 @ 18:21 Rispondi

    @francy fra
    C’è ancora così tanto dolore nelle tue parole
    Ci leggo delusione, rabbia, incredulità, perdita di senso e di indennità. La leggo perché le conosco, ho provato tutto e in parte la provo ancora, sebbene stia dall’altra parte. Come amante e non come moglie. Prenditi cura di te ora. Se non stai bene tu nulla potrà funzionare.

  • Crocus, 31 Ottobre 2020 @ 18:29 Rispondi

    @Francy, il mio ex amante mi diceva di amarmi smisuratamente e mi diceva che la moglie è una befana, stronza, idiota, stupida, merda, mongoloide, cogliona, falsa, bugiarda, un sacco di patate a letto, serpe, deficiente, cervello di gallina e la lista può continuare all’infinito. E quindi? Ora come la mettiamo? È tornato da lei, a dirle avevi ragione amore quella è una troia zoccola rovina famiglie strega che mi ha abbindolato. Chi è secondo te il colpevole in questo caso? Con me voleva costruire una famiglia (bugie ovviamente ma io ci ho creduto) e a lei ha detto tutte ste minchiate perché lei lo ha minacciato e ricattato e gli ha detto che avrebbe detto ai figli che lui li ha abbandonati per quella grandissima puttana. Quindi? Il ragazzo si è fatto due conti e ha capito che è meglio continuare a fare il cagnolino al guinzaglio anziché seguire il suo cuore (ammesso che mi abbia mai amato ma ormai dubito). Come puoi vedere sono delle merde colossali. La verità non la saprai mai che ti piaccia sentirtelo dire o no. L’amante di tuo marito ha sbagliato a comportarsi in quel modo (può anche darsi che sia psicopatica come la moglie del mio ex) e su questo non ci piove. Ma sappi che lo stronzo è lui che magari avrà parlato malissimo di te con lei quindi ecco, la frittata è fatta. Fatti una vita senza questo stronzo che ti sta rovinando.

    • alessandro pellizzari, 31 Ottobre 2020 @ 18:42 Rispondi

      Miserabili che sputano oggi nel piatto della moglie e domani nel vostro. Intoccabili

  • Outlier, 31 Ottobre 2020 @ 19:46 Rispondi

    Sinceramente @Francy fra tu vuoi vivere nelle favole e non vedere la realtà. A te ora sputa nel piatto in cui è stato. Ma ci dici intanto quanto è durato questo tradimento?
    Ma ti voglio ricordare che a noi ci dicono di andarci, ci fanno sesso ecc ecc. Hanno una relazione con noi. Quindi tu non vuoi vedere questo, non vuoi vedere che nel mezzo ha cercato un’altra donna (che lui dice poi cercava te io non ci credo). Se vuoi restare nel mondo delle favole, fai pure, ma sbagli. Il fatto è che sei accecata e non vuoi vedere. Possiamo dirti tutto ma il tuo gelsomino molto più forti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.