Home » Amanti » Uomini non all’altezza di amarvi

Uomini non all’altezza di amarvi

IMG_3410

 

 

Uomini non all’altezza di amarvi

Sei stato pesato. Sei stato misurato. E sei stato trovato mancante.

Questa frase viene ripetuta due volte Nel bellissimo film Il destino di un cavaliere interpretato dal compianto Heath Ledger e calza a pennello per il tema che voglio affrontare.

Il tema è: ci sono uomini che magari provano, anche per anni, un sentimento autentico per voi, ma che non sono alla vostra altezza e quindi vi lasciano, si fanno lasciare e scelgono la moglie, la famiglia, i figli, i soldi o tutto questo insieme.

Autentico sentimento dunque, ma non sufficiente.

Attenzione: parlo volutamente di “sentimento” e non di amore, anche se amore e ti amo sono i termini che spesso vi sarete sentite dire nel corso della storia con lui, come sei la donna della mia vita e non potrei vivere senza di te.

L’amore con la A maiuscola non sceglie la convenienza, sceglie l’Amore, cioè voi. E questa non è la scelta di chi non sta più bene nel suo matrimonio ma decide di rimanerci nonostante l'”amore” per voi.

Detto questo, riconosco che al netto dei tanti uomini (la maggioranza) che dichiarano amore eterno all’amante perché sono seriali, cialtroni, bugiardi o entusiasti salvo buon fine (di solito la scoperta del tradimento, che li vede tornare strisciando e immediatamente dalla moglie) ci sono anche quelli che provano e hanno provato un sentimento, anche forte per voi.

Magari vi hanno raccontato qualche bugia che considerano bianca (per il vostro bene e autoassolvendosi, mica ti posso dire che scopo mia moglie ogni sabato e festa comandata). Magari hanno esagerato in qualche promessa e fatto voli pindarici, nascondendo sotto il tappeto della loro coscienza quel senso di disagio provato mentre vi decantavano amore e dettato dal saper già come potrebbe andare veramente a finire (via via i brutti pensieri, ci penseremo a tempo debito, intanto facciamo l’amore!). Ma il sentimento, per quanto minore  rispetto al vero Amore (ma travestito da vero Amore) era autentico.

Autentico, ma non sufficiente però per scegliervi.

Io mi immagino questi uomini come dei maratoneti con buone potenzialità di vincere e arrivare sul podio (voi).

Quando vi incontrano, voi stesse ne riconoscete le qualità e le potenzialità: per questo vi innamorate e loro si “innamorano” di voi, il loro nuovo coach, destinato a sostituire l’allenatore precedente (la moglie), non più in grado di farli vincere e fargli provare le emozioni della gara e dell’amore a livello agonistico.

Scocca così la liaison fra coach e atleta. Per molti mesi, a volte più di un anno l’allenamento procede bene, dà gioia condivisa, si vincono piccole e grandi gare, e sembra tutto procedere per il meglio verso il traguardo finale, l’oro alle Olimpiadi, la separazione e la nascita di una coppia felice.

E invece… lui, spesso a pochi metri dal traguardo, mentre voi lo aspettate dietro la linea dell’arrivo sorridenti e speranzose, si ferma e se ne va.

Spesso torna indietro dal vecchio allenatore, che ha scoperto che lui “se la fa” con un coach nuovo, più giovane, più bello, più stimolante. E così torna alla vita precedente, pur sapendo che gli consentirà di fare solo gare minori e di vincere medaglie al massimo di bronzo.

Perché fanno così? Perché, nonostante le potenzialità, non sono stati alla vostra altezza.

È il motivo per cui vedo tante donne belle, intelligenti e di successo, madri e lavoratrici favolose, innamorarsi di uomini che sembrano essere vincenti in amore, ma non lo sono.

È come assumere un candidato che ha un cv di tutto rispetto, e quando ha il contratto a tempo indeterminato poi scopri che in realtà non sapeva l’inglese così bene, non sapeva fare questo e quello. Un bidone. Oppure, pur centrando le vostre aspettative, appena la sua “azienda” precedente si fa viva, si licenzia da voi e torna indietro.

Io vedo donne sul podio dell’amore che cercano di farci salire gli amanti per farli assurgere al grande ruolo di nuovo compagno di vita e che non solo li vedono scappare all’ultimo momento, ma spesso vengono fatte cadere rovinosamente a terra proprio dal loro “cavaliere”.

Questi uomini sono stati pesati, sono stati misurati e, alla fine, sono stati trovati mancanti.

Questo forse dovrebbe un po’ consolarvi: non siete state delle stupide e delle allocche in balia di un seriale o di un cialtrone questa volta, lui poteva farcela, ma non aveva la stoffa del campione. E chi arriva secondo è il primo degli ultimi.

Forse vi potrà consolare anche il fatto che questi uomini hanno tutti matrimoni decotti che non lasciano per motivi di convenienza, oltre che per il fatto che non hanno la stoffa per vivere con voi, per scegliervi definitivamente.

Ma quando tornano a casa non è che tutto riparte ed è risolto. Il matrimonio rimane in piedi come azienda ma rimane fallimentare come rapporto di coppia. Salvo miracoli e vere ricostruzioni.

Il vecchio allenatore dunque vince, ma è spesso una vittoria di Pirro, perché sarà spesso Inevitabile che lui cerchi quello che gli manca tornando da voi ex amante o cercandolo in una nuova. È solo questione di tempo

Ma se e quando tornerà ricordatevi: lo avete già pesato, lo avete già misurato e lo avete trovato mancante. Non si dà una seconda chance a un brocco.

E se non torna meglio per voi: non sposare chi non è all’altezza di fare la maratona della nuova vita con voi è una fortuna, credetemi.

 

Certo, si soffre per quello che poteva essere, ma cercatevi un nuovo, vero campione. Alla vostra altezza. E senza mai smettere di pesare e di misurare.

 

Sincerely yours

 

 

Foto Pixabay


872 commenti

  1. Questo articolo è bellissimo. Perché molto spesso noi donne non siamo in grado di valutare oggettivamente la persona che abbiamo davanti e ci chiediamo sempre e solo quanto non valiamo noi per non essere o essere state la scelta.
    Bisogna imparare a spostare la visuale da noi all’ altro e chiederci se per caso sono loro a non essere alla nostra altezza.
    Grazie ale ❤️

      • Articolo bellissimo, come tutti del resto
        Un piccolo consiglio per la mia situazione mi farebbe piacere, spero di non di non dilungarmi troppo

        Conosco questo ragazzo circa 3 settimane fa, conoscenza pregressa visto che 3 anni prima eravamo nello stesso gruppo di amici ma ci eravamo persi di vista.. ci aveva provato anche ma all’epoca lo avevo snobbato. ci troviamo in questo bar dopo appunto 3 anni di sparizione e caspita, scocca la scintilla.. tutta sera a parlare come se ci conoscessimo da sempre, gli altri attorno a noi non esistono. Ricordavo fosse però fidanzato, alla domanda fatta da una mia amica tergiversa. Mi chiede il numero e mi contatta il giorno dopo, ma vedo che risponde dopo ore.. mi congedo e sparisco. Dopo 2 giorni mi cerca, mi propone di vederci, accetto perché volevo capire se fosse o no impegnato e poi perché mi aveva colpita quella sera. Usciamo e complicità alle stelle, anche se usa subito un approccio fisico, che io trovo strano ma neanche troppo perché mi piaceva questa sua vicinanza.. mi bacia dopo poco, mi porta a cena e già al primo appuntamento a casa sua. Le sue intenzioni erano chiare, ma io non me la sono sentita, per quanto mi piacesse. Sdraiati a letto gli chiedo se ha la ragazza, lui dice che mi deve spiegazioni.. che si, ce l‘Ha da 3-4 anni ma che ora sono in crisi perché lui si sente soffocato dalla gelosia di lei e lui quando qualcosa non va si guarda attorno.. che non aveva mai provato una complicità così forte e immediata, che gli piaccio ecc.. comunque quella sera non c’è stato molto perché non ho voluto io.. mi cerca comunque il giorno dopo e anche quelli a venire, mi invita con i suoi amici sia il venerdì che la domenica. Da settimana scorsa però cambia dopo la seconda uscita (premetto che non è che risponda subito ai messaggi, passano ore a volte e sbuca fuori dal nulla con buonanotti a caso dopo magari una giornata senza messaggi), usciamo con aperitivo e cena e poi sempre a casa sua (lì gli ho detto che non volevo andarci ma niente lui prende e va) stavolta però ci sdraiamo sul letto e mi ha dato carta bianca, se avevo voglia bene sennò niente, perché lui aveva solo voglia di stare con me.. c’è stata una comunicazione più intima della prima volta, Un qualcosa in più dal punto di vista fisico ma niente sesso, dormiamo anche un po’ assieme prima di portarmi a casa e dice che questo suo lato dolce lo mostra solo alle fidanzate.. in macchina mi fa un discorso strano, sul fatto che non vuole scopate da me ma che come io voglio conoscere lui così lui vuole conoscere me e per lui, oltre che la comunicazione, è importante il lato sessuale.. mi dice che ho troppe ansie, che devo prenderla più alla leggera e vedere dove porta la cosa.. sembrava un bel discorso lì per lì, ma il giorno dopo non l’ho sentito (siamo ad halloween qui) sbuca il venerdì con qualche messaggio, poi ancora zero. Il sabato niente ma alle 3 di notte spunta un buonanotte così dal nulla.. non rispondo, la domenica mi cerca a mezzanotte chiedendomi se fossi in giro, rispondo dopo mezz’ora che ero ad un compleanno e mi fa che lui era tornato a casa.. prosegue ieri con qualche messaggio, sparisce alle 15 e ricompare alle 22 dicendo che era incasinato col lavoro (io online lo vedevo sia su whatsapp che Facebook), Non ho risposto.

        Cosa mi consigli di fare? È un cialtrone seriale? Faccio bene ad avere paranoie e non lasciarmi andare o vivo alla giornata sperando non mi voglia solo usare?

        • Non ho capito se è fidanzato o no. Comunque l’amore è semplice e lui mi sembra la faccia complicata in modo sospetto

          • pure a mio avviso.
            è quasi sicuramente fidanzato….quindi lascialo perdere almeno fino a quando non ti darà la certezza che sia libero.
            sennò vedi tu…ma non ti legare..questo ha una puzza di cialtrone che la sento pure io fino qui.

          • Grazie per la tua opinione!. no infatti non mi voglio legare, é pur vero che io di mio sono una persona diffidente e quindi a volte mi reputo talmente tanto frenata che magari non mi vivo bene il momento o la persona.. ma avendo già provato cosa significa essere la seconda e aver sofferto molto non vorrei ricaderci.. è pur sempre un ragazzo di 24 anni, mentre io ne ho 25 ma parlandoci sembra davvero che ne abbia di più lui a primo impatto perché sa il fatto suo.. ma quando mi ha raccontato di come si rapporta al genere femminile la sua maturità ai miei occhi è andata a scemare..

            Mi davo solo la colpa di aver accettato entrambe le sere ad andare a casa sua, quello si.. pensavo di aver compromesso la mia immagine di persona rispettabile e difficile da conquistare, ma almeno non sono andata oltre e su questo ho l’anima in pace

          • Si, è fidanzato da 3 anni.. ma mi ha rivelato che è stato anche con donne più grandi nel frattempo, dice che divide l’aspetto amoroso da quello puramente fisico.. che ha bisogno di avere sempre una donna affianco (non sa stare da solo, così dice) però ha questo limite, e cioè è che appena le cose titubano un po’ nella relazione lui si guarda attorno.. e nel mentre ci sono io, che non so come comportarmi perché da un lato mi sembra presto per azzardare pretese ma dall’altro non vorrei neanche farmi usare..

          • Un seriale professionista. Scappa. A meno che non ti interessi uno che “appena qualcosa non va fra di voi” so tromba un’altra

          • Ti prego @Ile evita questo elemento! È solo un grandissimo cialtrone e poi mettiamo ipotesi che lasci la sua fidanzata per te ricordati sempre che lui ti ha detto queste parole, quindi sarà autorizzato a fare lo stesso con te. Forzati di non rivederlo mai più, passato un mese non ricorderai nemmeno il suo nome e ti sarai tolta da un bel guaio. Ascolta noi ammaccate. Un bacione e buona fortuna per un nuovo incontro, che sia con un uomo e non un buffone

          • Seriale della peggiore specie…
            io scapperei senza nemmeno più rispondergli a sto cialtronazzo da strapazzo.
            Uno che ti dice divido l’aspetto amoroso da quello fisico è come se ti avesse detto a caratteri cubitali: per il momento ti trombo e soddisfo l’aspetto fisico, poi valuterò se continuare a trombarti o meno (ma non sperare che per lui tu diventi la parte amorosa almeno fino a quando sta con la sua triennale fidanzata).
            Se se la tiene da 3 anni e continua a strobazzare a destra e a manca un motivo ci sarà…

          • Mi ha detto anche una frase a tal proposito.. tipo “io mi vivo il momento” che per carità, è una cosa che anche io dovrei imparare a fare.. sono sempre stata una tipa ansiosa in tutto, e non mi sono mai vissuta bene nessuna storia.. sarà che ho ricevuto batoste e se prima metti che mi buttavo, ora ci vado cauta.. però credo che in questo caso specifico sia come dici tu, e cioè che gli fa comodo che io non pensi troppo e mi faccia trasportare dal momento..
            È dura perché sento già la mancanza anche se sono sparita io.. perché sono molto orgogliosa, se vedo che ci metti 5 ore a rispondermi io poi ne faccio passare il doppio.. è che è dura perché mi trovavo molto bene con lui e anche lui lo diceva.. non so se fossero balle o meno ma diceva che lui non portava mal nessuna a cena, se non la fidanzata.. le altre le portava direttamente a letto, ma non so se sia vero

          • Io mi vivo il momento che tradotto vuol dire mi faccio tutte e scopo in giro

        • @Ile
          Scappa di netto chiudi le comunicazione con lui blocca tutti i tuoi numeri social e salvati
          Da chi ,ma dico okkei non sono una titolata ,ma qui che PUZZA TERRIBILE
          DI NARCISISTA MANIPOLATORE TOSSICO!!!!

          SERIALE SI ,MA DI QUELLI BRUTTISSIMI!!!

          Fuggi NON ASPETTARE UN SOLO SECONDO in più e NON DEVI DARE a lui NESSUNA SPIEGAZIONE

          SALVATI DAL PEGGIO!!!

        • @Ile quoto Ale scappa…. i messaggi che manda a te a random senza senso non li manda sicuramente solo a te, li fa partire come altre cose che dice. Lancia esche, poi tira su la rete e vede chi ha abboccato. Prova a chiamarlo quando pensi sia con la fidanzata (che non sa che sono “in crisi”, e che se è gelosa magari lo è pure a ragione) e vedrai che neppure ti risponderà.
          Un uomo che ti sparla di un altra donna, dicendo che è pazza gelosa o facendo intendere che “genera problemi”, lo farà anche con te.

          • Si hai ragione.. mi sono accorta che una volta gli avevo risposto alle ore 20 circa di un giovedì sera e aveva il telefono staccato, perché aveva una spunta e basta.. per ore fino a mezzanotte è rimasto staccato.. e a mezzanotte e mezza la buonanotte, quindi dopo ore di sparizione e chissà con chi era (presumo fidanzata, con chiunque altra non credo stacchi la connessione ).. o come questo weekend appena passato, il venerdì e sabato non so cos’abbia fatto, mentre la settimana prima mi chiamava con gli amici.. a questo punto credo che anche gli amici sappiano dei suoi vizi, visto che mi baciava davanti agli amici e io avevo molta vergogna in quel momento per ovvie ragioni.. Mi chiedo perché ogni volta mi debba prendere per personaggi così.. non è la prima volta ahimè, è che questi sanno farci.. per la prima volta avevo delle conversazioni interessanti e un botta e risposta continuo.. che è ciò che io cerco.. poi attrazione in generale e un’ironia simile, un po’ “stronzetto” se vogliamo, come lo sono anche io ma io di base sono molto buona e corretta.. la mia a volte è una provocazione per vedere come reagiscono

          • @Ile dirti tutte quelle cose è tipico di chi vuol far leva sulla nostra vena da crocerossina. Vuol lasciarti intendere si essere un caso disperato ma che potrebbe cambire se trovare la donna giusta.. questi di solito spariscono dopo che gliel’hai data. Oppure dopo la terza/quarta volta che non gliela dai..

          • @ile…d’accordo cn la ns White…quindi direi che visto che sei già a quota 2 (volte che nn gliel’ho data) ti manca poco x scoprirlo definitivamente…CONTINUA A NN DARGLIELA!

            PS. white…ma ci pensi che ile ha 25 anni e potrebbe essere ns figlia…praticamente stiamo facendo le madri apprensive e bacchettone!!! 😉
            Ora…passi x te che che appartieni alla categoria MOGLIE…ma io perdinci…io sn quella che ha scavallato e sn diventata AMANTE…insomma…nell’immaginario collettivo io dovrei dirle vaiiiii…cogli l’attimo…chettefrega…;-)

            E invece NO! Vaffancuxx…tanto si capisce che sei una di quelle che potenzialmente poi si fa fregare…e ci stai male…quindi meglio un po’ di sofferenza ma orgoglio intatto che tanta sofferenza e orgoglio ferito (xchè dopo che gliel’hai data e lui sparisce…devi pure fare i conti con te stessa)
            Quindi…continua a mandarlo in bianco…almeno hai la soddisfazione che rosichi!

          • E poi questo è palesemente un cialtrone. Più che dargliela sarebbe regalargliela. Perle ai porci no?

          • Ah ah @EP ma ti dirò, prima di sposarmi, o da single, tra un moroso e l’altro, mi sono molto allegramente divertita anche io! 🙂
            Ho sempre preferito i single, perché volevo decidere io come e quando. Ma non l’ho mica tenuta in naftalina eh.. anzi.. 🙂

          • In effetti una frase simile l‘ha detta.. un qualcosa come “se sono innamorato do tutto alla mia donna” e io gli ho detto “si all’inizio magari, ma se appena qualcosa non va ti metti a guardarti attorno..” e lui ha detto una frase che faceva capire che dipende da molte cose ma anche dal sentimento facendo intendere che forse con lei non c’era più.. solo che, dopo tutte queste parole e dopo quella sera in cui ci eravamo avvicinati di più fisicamente (senza andare oltre perché io non mi sono concessa) e dormito insieme lui il giorno dopo non si è fatto sentire.. da lì qualche allarme è scattato in me, come a dire “pensa se ci fossi andata del tutto con lui, mi sarei sentita umiliata anche solo per un giorno in cui non si è fatto vivo”..

            Un’ultima domanda.. ma se io, ipotesi, non fossi andata a casa sue già da subito.. che ne so, gli avessi proposto un giro in città o mi fossi rifiutata categoricamente.. mi avrebbe vista sotto un altro aspetto (tipo sfida) e quindi lo avrei incuriosito di più per un possibile rapporto più “serio” oppure non sarebbe cambiato nulla perché il soggetto è patologico?

          • Ma questo è un semplicione che ti vuole scopare e basta non ci sono strategie! O gliela dai o no. Lui ti fa capire che dipende dai sentimenti il suo comportamento ma poi è chiaro che è un seriale. Ti ventila una possibile storia vera solo per arrivare al dunque. Rido perché si sarà incazzato da matti per il fatto che hai dormito con lui resistendo. Gli hai fatto fare una figura da peracottaro ci credo che poi si è dileguato. Ora ci prova con altre tre ma occhio, se non entra neanche una o quando ha finito si rifarà vivo. Gli sei rimasta sul gozzo. E la prossima farà di più il romantico. Mandalo a espletare funzioni corporali

          • Ile sei molto giovane e si capisce, quindi ascolta queste anzianotte…. scappa! perche storie come queste segnano già alla tua età. alla fine non avrai quasi piu fiducia negli uomini

          • Infatti per me sarebbe quasi una recidiva.. un anno fa mi ero infilata in una situazione simile, il ragazzo in questione aveva 2 anni più di me e stava già insieme a una da 8 anni.. ma l’ha sempre riempita di corna.. mi ha tenuta in balia per quasi 3 mesi e io stavo malissimo come mai prima d’ora, perché usava parole importanti ma il weekend spariva e tutto così per settimane.. finché non ha mollato lui me, dopo mesi ha mollato anche la ragazza e ora scorrazza libero di fiore in fiore, con la ex che lo rivuole.. mi ha segnata molto questa storia e ora con questo ci vado molto con i piedi di piombo, anche se devo dire che sto meglio con lui rispetto a quello di prima.. e almeno lui mi porta fuori, con l’altro stavamo solo in macchina perché non voleva farsi vedere..

            stamattina si è ripresentato chiedendomi se volessi andare a far colazione.. e si che sono sparita io stavolta

  2. Talvolta il nuovo coach, non è così brillante come sembra e spesso , quello che qui viene chiama l ‘ uomo di serie B, spesso si rende conto da solo di esserlo stato ..e non poco. Una retrocessione nei confronti di chi lo ha amato da sempre e ora vede un uomo diverso non ideale, ma reale con i suoi pregi e le sue tante insicurezze. Qui spesso è mal celata la propendenza verso l “amore” extraconiugale, quello che sembra essere l’unico degno di essere provato.Io non sono un’amante ma nemmeno provo disapprovazione per chi lo è. Io tifo per l amore vero, quello che non si nasconde, quello che non si pratica in squallide camere di un Motel e con il cronometro.Se un uomo ama veramente non c è nulla che lo tenga legato a una vita precedente, non raccontiamo sempre queste storie! Non sono nemmeno mezzi uomini solo perché di fronte alle continue richieste da parte dell’ amante decidono di interrompere la storia, la vedono solo come una copia più ardita di quella che hanno a casa E fuggono! Certo spesso se ne tornano dove sanno che ci sono tante emozioni consolidate e condivise durante tutti gli anni passati con il vecchio coach e che la luce fioca del Motel rendeva poco visibili.Ribadiso, sono per l’amore vero, quello che si vive alla luce del sole, per strada o a passeggio mano nella mano e non importa con chi! Se ha fatto una scelta, ammesso che abbia mai avuto intenzione di farla,significa che il nuovo coach , tutto sommato, più che qualche corsetta non è stata in
    grado di fargli fare.

    • O lui aveva il fiato corto ed era da panchina e non titolare. Guarda che ci sono motel lussuosissimi con suite molto divertenti!

      • Se uno si diverte gioca anche in modo amatoriale, non c è bisogno di essere sempre titolari e, i questo caso nonostante io sia stata tradita non mi sto riferendo a situazioni personali.Comunque sia, immagino Motel lussuosissimi e divertenti, ma sempre motel a ore e, per me poco interessanti.Se stai bene con una persona la location divertente e stimolante non serve. Umile considerazione e non rigurgito di bile da donna tradita.

        • Oggi quasi tutti gli hotel danno camere a ore, anche i più prestigiosi. Eh no la location ha la sua parte, come un buon ristorante prima o dopo

        • Luisella, il mio amante mi ha portato in luoghi e fatto cose con me che forse, in altri tempi avrebbe fatto volentieri con la moglie. Peccato che lei non aveva mai abbastanza tempo da dedicargli, sempre presa da altro che lo metteva in secondo piano.
          Gli amanti non sono solo motel per scopare, sono concerti, mostre, città d’arte da visitare insieme, terme, giornate al mare.
          Un vecchio detto recita “per fare un fosso ci vogliono due rive”.
          Invece di pensare a squallidi motel, bisognerebbe farsi un esamino di coscienza, almeno al 50%.

    • E comunque la vedo un pò riduttiva condurre tutto al Motel, se fosse solo quello , non ci sarebbe bisogno dell’amante, ci sono valige professioniste che sicuramente sono più abili di tante amanti.
      Quì c’è gente che il vero Amore lo ha visto, sentito, magari sbagliando.
      E il fatto che tornino all’ovile non sempre, ma spesso, non ha nulla a che vedere con le emozioni consolidate (magari anche incancrenite) ma bensì con la paura del giudizio degli altri.

        • Pure a me Ale, ma non era solo quello purtroppo, se no a quest’ora non stavo a scrivere qui. E in tutta franchezza e senza raccontarmela, non credo che nemmeno per lui fosse così. Spesso parliamo di anni di relazione (non è un vanto, lo so) e sicuramente si può parlare di emozioni consolidate a casa, ma.non di Amore.
          L’amore in questi casi non c’è nè al.Motel nè a casa.

      • Può darsi che il ritorno sia come dici tu, sarebbe una consolazione per chi non ha mai avuto alcuna possibilità di giocare la partita,ma è sempre rimasta in panchina. Ritengo che insieme all’ uomo con cui vivo ora potrei anche condividere l esperienza del motel.Non ce l ho con la location ma sono comunque fiera di non essermici trovata con qualcuno che per un motivo o per l’altro era lì di nascosto.Non giudico le vostre esperienze d’amore nemmeno le riesco ad esaltare.

        • Credo che ogni esperienza abbia il suo pro e contro ma le esperienze che si fanno restano semplicemente VIVERE
          Provare ogni giorno a cercare di vivere al meglio
          Che poi uno vada al motel o meno credo insomma che ognuno abbia dentro di se la propria percezione

          Io ad esempio non sono mai stata al Motel per scopare
          Ah ah pardon sto nel verre de Rosé
          ,ma dicevo prima nel matrimonio si ci sono stata ma lo immagino diverso
          Con un amante di nascosto e perché nel mio caso l’ex per me non era un amante ma un potenziale compagno essendosi presentato nella sua menzogna da FINTO LIBERO!
          E quindi no esperienza motel ma in case private o di uno o del altra

          Non riesco a vedere il motel squallido ma anzi come una esperienza curiosa e facile immaginare che possa essere eccitante come quando da bimbe si faceva le Discole per il nascosto che crea adrenalina ah ah

          Prosit !

          • Hai ragione e non bisogna demonizzare i motel. E perché mai? Luoghi di perdizione? Nel medioevo forse. E poi mi ricordo che quando ci andavo io venivano usati non solo dagli amanti ma anche da giovani coppie che non potevano farlo a casa perché non era libera

          • @Ale quel ‘quando ci andavo io’ è bellissimo.
            Lo scrivesse uno dei nostri diresti .. CIALTRONE!
            Senza offesa, ironizzo!!

            Ragazze ma quanto siete incazzate tra voi.. mogli e amanti.. belle mie il doppiogiochista è uno solo, quello che amiamo/giustifichiamo/scopiamo.

            E forse ci piace proprio per questo, no?
            Sennò cosa ci fanno qui tutte quelle che perseverano? E tutte quelle che si immolano di CDS?
            La barca è semrpe la stessa, remiamo tutte nello stesso verso, quantomeno!

            ps: bello il motel, che ti fa sentire una cattiva ragazza, bella la casa, che te lo fa accogliere nel profumo di risotto, calda e materna, bello il prato/la macchina/il bagno del locale, che significa che proprio non potete aspettare.

            Quando c’è il desiderio, la chimica, è sempre bello|

          • @Alessandro
            E poi sei divenuto qui col tuo Blog
            Il tuo profilo di Uomo
            Qualcosa che resta
            Scritto

            IL TUO LIBROOOOOOO
            MA QUNADO CI FAI VEDERE
            LA FOTO SENZA VESTITI???

            Solo la copertina!!!!
            Di LINUS…

            JE HATE
            dai notizie del libro
            Avevi anticipato che oggi avremmo potuto vederlo

            Scusa sai ma
            NON RESISTOO

            AH AH AH !!!

            UOMOTESORO ❤️

          • Ciao @Cossora!! Bentrovata. Era qualche giorno che non ti leggevo ma forse mi sono persa qualche intervento, alla presa con monumenti vari durante il ponteggiamento. Come stai?

          • Ah ah ah ah mortaaa!
            @macaroAlessandro
            Solo adesso ci sono arrivata a capire cosa volevi dirci col fatto che non vuoi farci diventare cieche!,,

            Ah ah ah ah ah ah ah ah

            Visto che mi sganascio dalle risatone notturne
            Come sai sto nottambula ah ah a
            Et voila
            Eh si Cher Ami

            Grazie per la tua premura al non voler renderci cieche!,,

            E Buona notte
            Con i nostri sogni più belli!

          • @White!! Ero in giro per negozi e vezzose caffetterie del centro nella bella Romagna con le mie amiche!
            Va tutto bene, stanno emergendo degli aspetti poco piacevoli del mio sposato ma.. ammetto che lo sto aggredendo un po’ e lui sta reagendo a tono. Va bene così. Un flirt senza impegno fresco fresco, e oggi a sorpresa un amico dal passato, marpione sincero, pittore un po’ fuori dal normale. Bohemien in cerca di svago credo. Mal che vada mi farò invitare a un vernissage!
            Oggi potrebbe avermi lasciato lo sposato, era un filo alterato
            .. potrebbe tornare per l’appetito, quel che è certo è che non tornerà in divisa. Da parte mia nessun rancore, io sono fatta così. E tu? Come stai?

          • Ciao @Cossy!
            Bene!! Abbiamo passato via il week end dei morti con uno squadrone di amici.
            Mi rendo conto che quando mi allontano dalla mia città sparisce tutto. Quando torniamo a casa passo un paio di gg un po’ rovesci, ma poi mi passa. Non ne parlo più, non c’è più nulla da dire. Lui lo intuisce e vedo che fa di tutto per rassicurarmi e farmi stare tranquilla. E visto che via rinasco cercando organizzare a cadenza.
            Passo avanti, le rare volte che esce da solo adesso mi addormento come ho sempre fatto e non lo aspetto più sveglia.. mi ha detto che quando arriva che dormo, nel sonno gli vado vicino vicino cosa che non facevo piu da tempo..
            ho letto delle vostre discussioni, succede qualcosa di diverso? Sei arrivata alla frutta, forse un po’ le provochi?

        • Luisella scrivi di essere fiera di te stessa perché non ti sei mai trovata con uno che era lì ( il famoso motel) di nascosto .
          Suppongo che li invece si trovasse tuo marito di nascosto da te !! Continua a esserne fiera e auguri !

      • Ps: anch’io quando ho tradito la prima volta mio marito e l ho confessato gli ho detto: vuoi paragonare la nostra storia a 4 mesi con lui?

        Poi che a lui abbia pensato per 10 anni è un altra cosa .
        Ah! Luisella ora sono felicemente separata (per mio esclusivo volere)

      • Ho sbagliato ancora una volta! Mi intrufolo in queste conversazioni che ritengo sempre interessanti,ma poi perdo di vista il fine ultimo di questi articoli e delle relative risposte.Ognuno la pensi come vuole.

          • @Alessandro una catena di motel non è che puoi aprire solo in una città!!! e a Venezia niente presentazione del libro? Io Milano il 27 non riesco
            se non puoi presentazione allora con l’inaugurazione dei motel comincia da li dalla città più romantica!

          • Un motel a Venezia ci parcheggiamo il vaporetto? Venezia è la mia città ci vengo di sicuro

          • Pure a Venezia !
            Mi è uscito un sospirone
            Quanto mi piacerebbe conoscerti a Venezia

            Una vita che non ci torno
            Forse 40 anni!!!

            Tu comprend Cher Ami vrai
            J’etIt toute jeune amour vrai romantique avec mon Cher Marit

            Comunque i 4 Veneziani mi hanno detto che non è più come un tempo e che sempre ci sta la folla di turisti e che molti veneziani hanno abbandonato la città per vivere FUORI piuttosto che dover abitare in un turbine di turisti e che tutto sta organizzato non bene

            Che peccato però che insuoi abitanti chi ha potuto ha lasciato la città

            Almeno così dicevano quei 4 Uomini de Venessia

            Comunque è una delle cose chevè mio desiderio profondo tornarci sicuro almeno una volta

            Ecco che chissà che non tu mi veda spuntare a punta Sabbioni

            Come una orata
            Il mio segno Poisson!!!!
            Mi vesto da orata ah ah
            Pour te embrasser!!!❤️

          • @ale…bella domanda…ankio sn sn curiosa di conoscere il fine ultimo dei tuoi articoli…e delle relative risposte! 😉

          • Il fine ultimo? Aprirvi gli occhi e darvi umili consigli per stare meglio e diventare selettive (ho detto selettive, non suore di clausura). Coi proventi del libro aprirò un motel!

          • @CaroAlessandro

            Ottima idea il tuo motel mi raccomando e che ci sia tutto ciò che fa sognare!

            Bene già sono ansiosa je HATE de voir la foto domani del Libro perchè per me è molto importante la copertina se ci si fa caso in libreria girando qua e là si è attratti inconsapevoli da forme e colori molto spesso ho acquiastato poi un libro proprio perché senza nulla conoscere mi sono fermata curiosa dalla copertina
            Forse perché sto sensibile all’arte grafica pittorica fotografia tutti i generi espressivi
            Pure solo che disporre le lettere di titolo è un quadro

            Si vede che già ci sono dentro visto quanto ne ho scritto qui

            Et immaginer les pages
            Decouvrir ton âme dans toutes nos Histoire de vie
            Amour Vrai des toutes les Femmes!!!

            Buona Domenica !!!

            P.s. I 4 Veneziani gruppo di amici maschi in vacance pour des raisons des Vins!!!
            Con la passione per i vini e la Donna curiosa….!!!
            Ah ah ah ah !!!!

          • @CaroAlessandro

            Il fine ultimo potrebbe forse essere contenuto in questa frase aforisma che ho appena letto e che mi ha così presa dentro la trovo stupenda per i diversi significati che ciascuno può sentire nel leggerla ognuna con la propria essenza di vita e di storia D’Amore!!!

            “CERTE STORIE FINISCONO SEMPRE
            PER RICOMINCIARE ”

            Cit.Cristina Mercuri

          • Un motel per mogli e mariti che ci riprovano così tanto per dimostrare anche a loro che i motel non sono poi così male…..ahahahahaha….si scherza su’….

          • @Ale, con i day use diventi ricco!!!!
            Si accede superando il test:
            Siete amanti, da quando?
            Lui è sposato, ha figli?
            Lui ha dichiarato la crisi in casa?
            Avete pensato alla road map?
            ………

          • @Ale…il tuo mi era chiaro!
            E ti sarò eternamente grata x i tuoi “umili consigli”…anche x le bacchettate sulle dita…che mi hanno permesso di uscire dalla “favola” che mi ero immaginata…ma che più che una favola stava diventando una seconda prigione…e questo volta nn avevo nemmeno la giustificazione che lo facevo x i figli!

            Mi piacerebbe conoscere xò anche l’opinione di Luisella sul fine ultimo dei tuoi articoli…visto che ti ha preso in causa…a volte ho l’impressione che qlcno ti veda cm un santone di quelli seduti pesantemente su una poltrona in pelle umana cn un vestito tipo mago Telma…e noi tutte povere deficienti qui a prendere dalle tue labbra!

            Ok io alla presentazione vengo cn reggicalze rosse e orecchiette da coniglietta…e mi metto di fianco a te tipo valletta del mago!

            Slogan della presentazione AMANTI&DEMONI…

            @ale…vuoi anche una drag Queen? No così giusto che nn si dica che sm omofobi…

            Ahahaha…ok ora la smetto di fare la scena chè mi aspetta un lungo viaggio..

            Ciao a tutti/e

          • E dopo averlo marchiato come un bovino lo scuoiate e con la pelle ci rivestite gli interni della vostra auto…..ahahaha….forse ho esagerato un po’, vero?!?

          • Mi rivolgo a te che ritengo una delle più acute…
            vogliamo tutti essere capiti e compresi…

            ma una moglie cornuta…anche va capita…è normale no da dove deriva la sua rabbia…siamo misericordiosi anche con lei…sta attaccando…ma si sta solo difendendo…

          • Iniziamo con non usare il termine cornuta che è un po’ come usare zoccola per le amanti

          • Non ho mica capito con chi ce l’ha @anonimo, se con Oldplum, con Luisella o con me….boh….aspettiamo

          • Ciao ALessandro…avrei usato il nome cornuto anche per i maschi…impropriamente magari…ma non è una questione di sesso…errore in buona fede…

            però mi fa ridere che sotto ogni mio ipotetico errore ci sia chi sta lì…a volerne risaltare la cosa…mha…

          • Potevi essere tu o altro a me da fastidio cornuta come quella zoccola rovinafamiglie

        • @Luisella è il tuo sentire e non hai sbagliato ad esprimerti.
          Riguardo al motel una donna innamorata lo vede solo come un luogo dove poter stare con l’altro, chi ci vede aspetti più intriganti, chi più sentimentali, e chi come te ci vede qualcosa di squallido. Non c’è giusto o sbagliato, siamo noi che leghiamo determinate sensazioni ad un luogo, e possono anche cambiare in base al proprio vissuto personale.

          • Il motel solo in Italia è un posto ritenuto dai più retrogradi un luogo peccaminoso. Nel resto del mondo è un posto dove puoi parcheggiare l’auto davanti alla stanza

          • @Alessandro culturalmente -spero di non dire una cavolata- il motel è americano, creato per i camionisti che viaggiavano su e giù per il paese. L’Italia è un paese molto piccolo che non necessita strettamente di questo tipo specifico di strutture ricettive, e nel nostro paese come tale non ha avuto un grande successo, nel vero motel paghi una stanza a ore, negli hotel paghi la notte spesso con colazione inclusa. A parte le grandi città come Milano non è che siano così diffusi in Italia.

    • Il problema è L tendenza a infilare tutti nella stessa categoria. Questo è un blog serio, frequentato da persone che soffrono, quindi è probabile che il quadro che dipingi tu qui sia minoritario. Un uomo che ha preso solo una sbandata e fatto qualche giro in giostra per poi rendersi conto di ciò che stava perdendo a casa, probabilmente avrà avuto al suo fianco un amante che non si è mai posta certi problemi perché probabilmente gli intenti di entrambi erano chiari sin dall’inizio. Probabilmente quel tipo di amanti, in questo blog, è decisamente in minoranza.

      • Alcune donne si raccontano che l’amantato sia solo questo ( qualche ora in un motel) per dare una giustificazione ai loro mariti.
        Sono le donne che non vogliono vedere e se la prendono col termometro .

        • Io e il mio abbiamo fatto poco sesso, per questioni logistiche! Avremmo voluto avere un motel per rifugiarci ma è troppo lontano da noi che viviamo in campagna. Allora, sesso sì appena si poteva, ma anche tante chiacchierate, passeggiate, abbracci, pianti, risate, racconti, libri, lavoro, figli…e tutto quello che si può condividere con la persona che ami e che credevi ti amasse . Mi dispiace per chi vuol ridurre gli amanti al solo sesso (compresa la moglie di lui) . Se posso essere sincera, nella mia storia il sesso c’entra poco, almeno per me. Che poi è stato anche un volersi fisicamente contro ogni raziocinio, ok, ma non era solo quello. Mi dispiace deludere qualcuno.

          • @Piccola cara credo che nessuna possa mai aver davvero pensato di ridurre la esperienza di amantato al soltanto fare sesso ,che poi per inciso,non vedo neanche fosse stato così pproprio nulla di male o da dover giudicare negativo ,mannoo
            Mi pare così ovvio naturale insomma ogni persona e soprattutto noi Donne siamo AMANTI e cioè coloro CAPACI DI AMARE DAVVERO!!!!!!!

            Quindi ognuna ha vissuto la sua storia esperienza di vita sicuro piena di AMORE il sentimento che ci coinvolge tanto a 360 gradi e che quindi apre a potersi esprimere in ogni campo emozionale sesso compreso ricordiamoci che il Sesso è sempre NOBILE ESPRESSIONE INTIMA DI SÈ!

            Intima è un grande aggettivo che rivela il pieno significato del vero Sentito Amore!!!

          • Piccola viva la campagna! Noi ce la siamo proprio cercata la campagna, fatto l’amore direttamente sull’erba in pieno giorno.
            E poi passare il tempo a toglierci le spighe rimaste nei vestiti e nei capelli, meglio di due adolescenti. Perchè gli adolescenti sanno di avere l’intera vita davanti, noi invece no. E allora abbiamo riso tanto di certe imprudenze che ci hanno regalato bellissime emozioni perse.

    • Non credo si possa ridurre il tutto ad un motel ( che peraltro ti posso garantire che le stanze con la jacuzzi sono una favola) o ad un po’ di ginnastica… anche perché molto spesso quella che tu chiami ginnastica la fanno a casa con la moglie!
      Mentre fuori fanno un bel po di acrobazie, credimi.

      • Mic sei fortissima,ti adoro!
        Ah ah morta! E pure vedi a me manca la esperienza nel Motel con la Jacuzzi e un bel acrobata ah ah
        E certo ormai sappiamo che l’acrobata sarà meglio sia libero da impegni di famiglia,

        No ma ho sentito il tuo entusiasmo a questo bel ricordo
        Di vissuto nel Motel

        Si prima di morire voglio anche io vivere almeno una volta il Motel corredato di tutto specchi velluti jacuzzi
        E acrobata!

        Pensa che mi hai ricordato una esperienza che ho vissuto diverse volte ma non certo ,purtroppo,di sesso ,ma di stage de peinture avec model vivant

        E cioè stage di pittura con modello dal vivo ovviamente nudo
        Una esperienza seriamente stupenda per la emozione che da ritrarre un corpo nudo che espone le sue emozioni

        Ma quella volta mi è capitato un ballerino professionista che pure
        Strafichissimo e che riusciva a tenere e mettersi in posizioni veramente da contorsionista

        Ecco ci vorrebbe uno così nel Motel
        Ah ah ah ah

        Cara Mic ridiamoci su che ci fa benissimo!❤️

        • É stata anche questa un Esperienza che non rinnego perché da me vissuta con estremo trasporto ….
          Ridere fa bene al cuore e nella vita bisogna imparare a ridere anche dei propri guai senza rinnegare quello che è stato perché se lo abbiamo fatto è perché in quel momento ci credevamo.
          Un bacione mia bella e cara francesina ❤️

      • @Mic ma tu lo sai le schifezze che ci girano nei filtri delle jacuzzi degli hotel?! No no no.. 🙂 io non mi ci infilo

          • Grande!!Fatta anche questa e a parte qualche sfregio sul sedere dovuto a dei rami malefici direi che anche qui nessuna malattia strana!!! Evviva la passione che esplode ovunque!!!!!:-)

          • Questa del prato ce l’ho anch’ io. Tornavo in ufficio con ramoscelli ovunque e correvo in bagno a ripulirmi dopo la pausa pranzo(ovviamente finta).
            Mi manca la jacuzzi, ma ho la sauna e la spa. Bei ricordi…

          • Viprego non ridete. Una volta nel parco al buio, ubriachi persi usciti da una festa di paese (eroticissima di per se), abbiamo schiacciato una cacchetta di cane.. ce ne siamo accorti ma siamo andati avanti. Io avevo anche un ragno tra i capelli.
            Ma contro un tronco che ci vuoi trovare???

    • Luisella dici che non disapprovi gli amanti ma poi parli con disprezzo degli amori Extraconiugali Definendoli “amori che si praticano in squallide camere di motel con il cronometro”!
      Ti rispondo a nome mio e penso anche di altre donne che sono o come me sono state amanti . Vedi non tutti gli amori extraconiugali si consumano in camere di motel . Mi pare che tu abbia una visione un po’ distorta di quello che è il rapporto tra 2 amanti !
      Io e lui non ci siamo nascosti a camminare mano nella mano o ad andare a cena fuori o fare viaggi insieme e ti assicuro che non sono mai stata in un motel !!! Come dice Alessandro esistono alberghi a 5 stelle !! E poi io, come la maggior parte di noi donne, una casa la ho !!

      E poi scusa sei proprio sicura che il vecchio coach sia migliore del nuovo ?
      Se l’atleta e’ un brocco anche il miglior allenatore del mondo non può fare miracoli !!

    • Peccato che le corsette col nuovo coach durino mesi, spesso anni.
      Poco cambia dove le si pratichino.

      Luisella, Ti svelo un segreto.
      L’amore non segue regole, logiche. L’amore succede e basta. Può diventarlo anche
      “quello che si pratica in squallide camere di un Motel e con il cronometro” e che viene tenuto nascosto (cito te).
      Purtroppo se uno dei due è impegnato o tutti e due, non c’è altro modo.

      Ma ti faccio qualche domanda:
      Non credi che un giocatore che sta bene dove sta non debba cercarsi un altro coach?
      Non credi che non debba lasciar passare mesi, anni (in alcuni casi più di dieci) per capirlo?
      Non credi che, dopo aver riempito di false speranze il nuovo coach, non ci si aspetti che torni dal vecchio?

      Non stiamo parlando di provare a giocare con un nuovo coach e farci “qualche corsetta”, stiamo parlando di persone che mettono in gioco i propri sentimenti, le proprie vite e aspettative.
      Evitiamo almeno frasi del tipo
      “Se ha fatto una scelta, ammesso che abbia mai avuto intenzione di farla, significa che il nuovo coach , tutto sommato, più che qualche corsetta non è stata in
      grado di fargli fare.” Ma per favore! Non sai di cosa stai parlando.

      • Probabilmente hai o avete ragione, non so di cosa sto parlando! E ribadisco, ho proprio sbagliato a scrivere. Imparerò !

      • Quando iniziate a fare le garettine moglie vs amante o amante vs moglie diventa molto spiacevole.
        Nessuna moglie qui è la moglie del vostro amante e nessuna amante qui è la moglie di vostro marito. Teniamolo marchiato a fuoco nel cervello.

        • *amante di vostro marito.
          Comunque il succo è diamoci un taglio. Non la trovare fastidiosa quella sensazione di sottile vendetta da polli che aleggia in questi discorsi??

          • @White, per correttezza chiarisco. Nessuna sottile vendetta. Purtroppo trovo molto più fastidiosa la miopia di chi non riconosce le responsabilità della parte maschile e se la prende solo con l’amante riducendo tutto a qualche stereotipo con frasi davvero poco delicate. Se ti vai a rileggere le cose che ho scritto, non ho mai detto nulla sulle mogli, quindi la vendetta non so dove la vedi…e adesso ci do un taglio. Buongiorno a tutte!

          • Le mogli che se la prendono con l’amante sono tristi come le amanti che se la prendono con la moglie. E lui la sfanga anche questa volta

          • Infatti @Lia mi riferivo a entrambe, non solo a te.
            Se leggi la mia risposta di prima a luisella lo capisci. Ci possono essere uomini innamorati e anche uomini che fanno ginnastica. Contendersi virtualmente a battute al vetriolo lo SCEMO TIPO (UOMO GENERICO) di cui parliamo mi sembra infantile. Sia che appartenga a una categoria, sia che appartenga all’altra.

          • @White ma contendersi chi? Lo sto screditando!!!
            Sto cercando, evidentemente senza farmi capire, di spostare il focus sull’altra parte in causa! Mogli e amanti non devono contendersi lo SCEMO TIPO ma sottolinearne le colpe e riconoscerne le responsabilità.

          • Si, sono d’accordo.
            Mollate i mariti fedifraghi se dovete affossarne le amanti.
            Lasciate in pace gli uomini occupati se vi sentite in competizione con le mogli.
            La finalità (loro) è una sola: soddisfare le proprie voglie/fantasie/necessità di vario genere (e con questo non voglio dire necessariamente ignobili).

            Chiunque voi siate, godetevi quello che avete, che nel futur non v’è certezza.

        • Luisella, cara. Se dovessi essere tradita un giorno vorrei essere tradita per amore. Perché esserlo per ginnastica e Motel mi farebbe sentire ancora peggio.

        • Certo che se sei un ultrà del Milan e ti butti a insultare nella curva dell’inter, non è che ti puoi aspettare dolcetti e discorsi sull’uncinetto @white.
          Che diamine su.

          • Infatti @oldplum, ma qui non siamo nella curva dell’Inter o del Milan, qui ci sono tante persone che appunto possono vivere tante realtà diverse. Dover ridurre il tutto a due categorie mi sembra, appunto, riduttivo. E non serve a niente e nessuno. E il mio discorso valeva anche nei confronti di luisella.

          • La curva dell’inter è fatta anche da famiglie e bambini. Se arriva l’ultra del Milan ad insultare è ovvio che qualche “genitore ” reagirà.

          • @Caro Alessandro
            A volte sei un libro aperto

            Okkei ti piace la categoria Donne anzi superDonne

            E mi pare naturale per un Uomo Vero!!!
            Ah ah ah

            Sei forte eh si qui sicuro
            BEATO TRA LE SUPERDONNE

            Poi vai a casa e lì trovi the best
            Le tue Vere di persona
            Le tue Care SuperDonne
            Rita e Rebecca!!!❤️❤️

        • Scusa white ma non resisto OVVIAMENTE STO SCHERZANDO,ma mi esce così per ridere

          Gne gne gne
          Ah ah ah

          Abbi pazienza rientro adesso da cena fuori
          Ottima e pure con nuovi incontri
          Ma tu Pensa @Alessandro ho cenato con 4 Veneziani
          Simpatici e ottimi intenditori di Vini !!!
          E naturalmente io stavo persa per via del vin!!!
          Incroiable incredibile incontro per caso
          Ovvio ho pensato a te!

        • Ognuno qui dentro, davanti a frasi come “ginnastica da letto “ o “ squallido motel a ore” o altro letto nel post di @luisella onestamente trovo sia libero di difendere quantomeno il sentimento che ha provato lei nella storia di amantato.

      • Sono d’accordo con quanto dici Lia. Purtroppo è facile varcare il sottile confine tra il chiacchierare e il parlare.
        Così come sono d’accordo sul fatto che non dovrebbero esistere guerre amanti Vs mogli o mogli Vs amanti e non perché dobbiamo tenere a mente che “nessuna moglie qui è la moglie del vostro amante e nessuna amante qui è la moglie di vostro marito” come suggerisce @whiterabbit
        Siamo ancora molto lontani da una visione più aperta e emancipata di certi argomenti. Per molti é più facile scadere e assoggettarsi a giudizi preconfezionati anzichè ragionare seriamente e profondamente sulle dinamiche tortuose della vita.
        Belli de mamma…quanto è facile dire che certe cose non si fanno…eh?
        A me viene solo da sorridere a chi ci crede ancora a queste cose.

        • Nel mio nuovo libro (domani inizia il battage, stay tuned) ho dedicato un capitolo alla solidarietà femminile

          • Alessandro ho letto che presenterai a Milano il tuo libro…ma io sono del profondo sud. Ci saranno tappe in altre città?
            Leggerò con piacere quanto hai scritto nel tuo libro. Immagino sia il risultato di una rielaborazione di quanto accade qui nel blog, popolato principalmente da donne.
            Molte sono qui per farsi forza, per sentirsi meno sole e trovare coraggio per andare avanti. Ci riescono benissimo ed io da che sono qui con voi mi sento meno sola e più forte. Ogni tanto approda qualcuna che vuole studiare il caso “donna amante”…che genere di razza umana è?
            E vabbè…la curiosità e donna.
            Comunque…io trovo il tuo blog un caso davvero eccezionale di solidarietà femminile che, va detto, è purtroppo rara ma esiste. Io manco da mia madre l ho avuta ma non ho perso la speranza. E a volte la vita mi ha stupito proprio nei momenti più difficili. Ci possiamo ancora credere ♥️

          • Grazie. Il libro ve lo svelo domani copertina compresa. Al sud verrò di sicuro

    • @luisella…mi presento xchè nn ricordo se ci “conosciamo” già! Io sn EP…e sn una tosta.. di quelle che xo ha creduto che quella “cosa” nata x caso subito dopo la fine della mia storia ufficiale…potesse diventare la storia più importante della mia vita…x mille motivi che nn sto qui a spiegarti! E sostanzialmente l’ho pensato xchè vedevo la sua vita ufficiale ache stava giungendo ad un epilogo simile al mio!
      L’ho visto xchè lui ha voluto farmelo credere ma nn era cosi? Boh!
      Ho visto in lui doti personali di equilibrio e risoluzione che nn esistevano? Boh…
      Ma cm dico sempre…poco importa! Quello che importa è che io mi sn innamorata…mentre lui ha scelto la vita “vecchia” costringendo me ad un soffertissimo CDS…

      Tutte qui si sn irrigidite x la storia degli “squallidi motel” …xchè sottointende il tuo malcelato disprezzo x questa parte nascosta della società…forse cm dici xchè in realtà… È… un rigurgito di bile da moglie tradita!

      Io invece sn attratta da altro del tuo post…ti cito…Qui spesso è mal celata la propendenza verso l “amore” extraconiugale, quello che sembra essere l’unico degno di essere provato.

      …no nn è così! Se leggi bene…quello che ne esce è un quadro desolante di uomini (perlopiù) che cercano aria fresca e poi x svariati motivi rientrano all’ovile…e di donne (mogli e amanti) prese elegantemente x i fondelli dal “brocco” di turno.

      Questo è un posto dove la maggior parte dei partecipanti arriva pieno di “amore”…ma anche di dubbi…di domande..di malesseri anche pesanti…e via via impara a guardare la realtà…e a distaccarsi!
      Qui quasi nessuno vorrebbe l’amore extraconiugale, cm se fosse l’unico degno di essere vissuto.
      Quasi tutti/e sognano l’evoluzione in un altro senso…

      Quindi mi spieghi in che blog sei stata fino ad ora?

      …ah già che ci sei ti presenti pure tu…così iniziamo a contestualizzare? E xchè sei qui?
      No xchè.. noi è evidente che il posto ci sia d’aiuto x guardare in faccia la “ns realta:”…il tuo motivo x essere qui qual’è invece? Qual’è la “tua realtà” che nn vuoi vedere?

      • Mi presento: moglie tradita che ha sofferto tanto e ancora soffre.Sono “inciampata” per caso in questo blog perché avevo letto un commento interessante in un periodo veramente buio della mia vita.L’errore mio è stato quello di raccontare i fatti e le sensazioni vere, provate all”interno del nostro rapporto di coppia che era in crisi.Non viene accettata qualsiasi cosa io scriva e,non so nemmeno perché ora ti rispondo, forse il motivo è che sono una persona ,credo, educata.Non ritengo corretto parlare di “realtà che non voglio vedere”,comunque libera di pensarla come vuoi.Qualcuno ha scritto che si deve avere misericordia per me o persone come me , ma di chi ha scritto ciò, nulla mi importa .
        Non giudico chi ha una relazione con un uomo sposato,non me ne può fregar di meno!Io parlo di me e di quello che ho vissuto io, se non vi va bene non so cosa farci.Per quanto riguarda l’affermazione del sesso coniugale in posizione missionario, sabato sera e in due minuti.. mi sembra alquanto scontata e, per fortuna non mi riguarda
        Abbiate MISERICORDIA di me e dei miei TRAVASI DI BILE almeno tutto sarà più semplice!
        La cosa divertente è che qualcuna di voi mi sta anche simpatica

        • Io sesso coniugale di 5 minuti in posa missionaria è la risposta che scatta quando dall’altra parte di scrive che il sesso delle amanti è squallido come i motel che frequentano col cronometro. Direi di smettere di giudicare mogli e amanti e parlare di problemi

          • Ribadisco, solo esperienza personale e non di tutti i presenti! Continuate a fare di ogni erba un fascio,la mia affermazione non è applicabile a tutti. Non ho mai letto un brevissimo commento anche se solo di accettazione nei confronti di chi si rende conto di aver sbagliato e cerca in ogni modo di ricostruire un rapporto; sempre che chi ri- sceglie la moglie lo fa solo per convenienza ecc.,ecc…Io direi di smetterla di parlare di mogli o amanti ,ma di donne che hanno amato e stanno amando pur facendosi, talvolta del male.

          • Non lo hai letto perché non hai cercato bene nel blog. Ma andiamo oltre la polemica

          • @Luisella io non ho risposto al tuo primo commento perché mi sembrava quasi svilente per la mia persona. In ogni caso a questo commento mi sento di risponderti. Permettici di essere scettiche quando uomini che tradiscono per anni poi ritornano a fare i mariti perfetti avendo giurato e spergiurato amore ad un’altra donna. Ecco se chiunque qui dicesse mio marito ha avuto una sbandata, di qualche mese, (come la nostra amica @White) noi saremmo le prime ad incoraggiarla e dirle di passare oltre e di perdonare il marito, perché per un motivo o per un altro uno scivolone si può perdonare. Ma capisci bene che qui parliamo di uomini che tradiscono da più di 1 anno ad un massimo di 16/20 ANNI! Comprenderai che non possiamo dire: <>
            Noi siamo tutte donne che hanno avuto storie lunghe con i propri amanti, uomini che sono stati compagni a tutti gli effetti, noi li abbiamo quasi tutte lasciati perché eravamo stufe delle loro bugie o del loro non prendere posizione e quindi è pur normale che quando vengono scaricati stiano lì fermi dove sono, tu dirai perché non ci amano…. ok hai ragione ma amano la madre dei loro figli a cui hanno mentito vergognosamente per anni? ( specifico non mesi! Ma anni!!) Questi uomini non amano nessuno questo lo convieni con me?
            Io finora l’unica storia di marito e moglie che stanno ricostruendo seriamente a cui sinceramente CREDO è quella di @White e per l’appunto è stata una storia di mesi.
            Quindi per concludere inizierei con il differenziare l’amantato di 3/4 mesi (quello forse fatto solo dei motel di cui parli) da quello di anni di cui si parla qui.

          • Apprezzo tantissimo ciò che hai scritto e riesco a comprendere lo stato d’animo di chi ama un persona che non si deciderà forse mai.Non vorrei mai essere nemmeno nei panni della moglie che magari inconsapevolmente non sa che il marito o compagno ha una doppia vita. La storia di mio marito è durata un mese e mezzo e lei dopo circa dieci mesi è tornata a cercarlo.Lui me lo ha detto e ho lasciato che si incontrassero perché le spiegasse per l ennesima volta l errore ( e mi riferisco solo a noi) che aveva commesso perché pensava che io non lo volessi più.
            Io non avrei mai voluto un uomo con dei dubbi .Me la sono cercata? Forse, non lo so questo.Mi sta bene che sia successo? No, non credo proprio…

          • Nessuno se la cerca… uomini così PURTROPPO capitano! Ora se vuoi riprovare davvero a ricostruire con tuo marito ti do umilmente un consiglio … lascia perdere la rabbia verso quella donna o tutte le altre donne e concentrati sul vostro rapporto cercando di capire perché lui ha tradito la tua fiducia. E poi suvvia è vero che il tradimento fa schifo ma uno scivolone di un mese a mio parere è perdonabile, salvo poi scrutare con la lente d’ingrandimento il mio uomo ed avere la certezza che non lo farà mai più. Comunque sei stata anche carina a concedere questo chiarimento, sinceramente io non l’avrei fatto, né per la ragazza né tantomeno per mio marito (che se questa dopo 10 mesi voleva ancora un chiarimento, sicuramente l’avrà illusa!).
            Dai @luisella sei partita malino ma qui noi abbiamo tanto bisogno di voi mogli, il bello del confronto è questo! Ti abbraccio e non ti pensare che non ti capiamo, siamo tutte un po’ amanti, un po’ mamme, un po’ mogli, un po’ stronze, un po’ dolci e tanto ferite.

          • Bravo @ale! Non si Possono sganciare delle “bombe” pretendendo che dall’altra parte ci sia silenzio.
            Gli unici giudizi “ accettabili” sono quelli che ognuno di noi fa verso se stesso.

          • @Luisella, spezzo una lancia a favore delle ragazze. Non tutte, alcune non hanno mostrato una grande empatia nei miei confronti, ma sono casi isolati che non commentano neanche poi così tanto. Tante altre hanno sinceramente provato a spogliarsi della loro veste di amante per provare a calarsi nella mia di moglie e darmi opinioni sincere. E altrettanto ho tentato di fare io.

          • Rispondo a white perché il commento che non le è piaciuto Prnso sia il mio…
            White La mia era una risposta alla dichiarazione di luisella che diceva di essere fiera per non essersi mai trovata nel motel di nascosto..
            Io mi sono sentita offesa !!! credo che nessuna di noi se avesse potuto scegliere non si sarebbe imbattuta di certo in un uomo sposato E avrebbe sicuramente preferito vivere un rapporto alla luce del sole …ma nella vita c’è sicuro che niente è sicuro .. quindi è inutile dare giudizi !!
            E io non mi vergogno dell’amore che ho vissuto e che ho provato anche se l’ho vissuto di nascosto.
            L’unica persona che è da criticare e’ sicuramente il marito ..
            L’amante se è libera non sta tradendo la fiducia di nessuno… se mai fa del male a se stessa perché si vive un rapporto che nella maggior parte dei casi non la porta da nessuna parte …
            E con questo chiudo la polemica…
            Poi ognuna di noi soffre e posso capire lo stato d’animo di luisella…ma questo blog dovrebbe essere di conforto A tutte noi e non bisognerebbe dare giudizi generalizzati

          • Ma anche se l’amante è sposata il fatto che vada con un altro è solo perché il matrimonio di entrambi è finito. Non credo nelle rovinafamiglie

          • @Candy
            APPLAUSI SCROSCIANTI!!!!
            giusto superiamo le cazzate e parliamo dei veri problemi
            Ecciai ragione,cara Candy!!!!

          • @Candy, non ricordavo fossi tu.
            Capisco la tua posizione, ma come non mi è piaciuta luisella non mi sei piaciuta tu. Opinione mia. Rispondere ad una cattiveria con cattiveria non fa per me.
            Comunque è successo e amen. Ma si è assistito ad un brutto teatrino questo week end.

        • Luisella io pure moglie tradita, tanto piacere!
          Allora, credo che tutti qui abbiano capito che l’altro giorno tu fossi un po’ nervosa. Ci sta. È capitato anche a me, e non sono stata cacciata via. Anzi, ho trovato persone che mi hanno aiutato nelle mie riflessioni personali, un punto di vista diverso, altre volte ho trovato persone che hanno capito che avevo bisogno di un momento di leggerezza e me lo hanno dato, e ho trovato come te persone che mi hanno ricordato che mio marito si è orologiaio un’altra. Come se me lo fossi mai dimenticato.
          Impara a filtrare e distinguere e capire che a volte una cattiveria scritta è solo un’auto difesa. E impara anche a cercare di usare bene le parole in modo che non possano essere fraintese.
          Un bacio.

        • @luisella

          “L’errore mio è stato quello di raccontare i fatti e le sensazioni vere, provate all”interno del nostro rapporto di coppia che era in crisi.Non viene accettata qualsiasi cosa io scriva…”

          NO L’errore nn è stato raccontare fatti e sensazioni personali…l’errore se posso dirti è stato iniziare un post a gamba tesa nella curva ultrà delle amanti (oldplum… i love u…nn vedo l’ora di conoscerti)…parlando di squallidi motel e sesso a cronometro!
          …è quasi scontato che a qlcna che iniquesro momento sta purgando un CDS o e stata presa x il cuxx cn continui tira e molla, interruzioni, dichiarazioni d’amore a vanvera dal devoto marito di qlcn altra…salga l’acido!

          Detto questo ankio ritengo che poi si sia cadute in basso da ambedue le parti…

          X qnt mi riguarda, personalmente chioso cn….”ql’è la realtà che nn vuoi vedere” nn cm provocazione…ma in primis xche sn convinta che questo posto sia meraviglioso proprio xchè ti porta a guardare in faccia una realtà che NESSUNA di noi ha voluto vedere fino a quel momento!

          Noi AMANTI nn vogliamo o nn abbiamo voluto vedere i segnali che già c’erano e ci dicevano che il LUI di turno nn avrebbe o nn sceglierà noi!

          Tu MOGLIE forse stai cercando di capire cosa c’è stato dall’altra parte…forse hai timore di guardare una realtà che potrebbe nn piacerti! E allora è più facile raccontarsi che il sesso nei motel è squallido…mentre quello a casa tra le lenzuola pulite è di maggior livello!

          MA IL PUNTO È…GUARDIAMO QUESTI MALEDETTI E INSINDACABILI FATTI:

          @AMANTI: vogliamo credere tutte alla favoletta della moglie terribile!

          @MOGLI: volete credere alla realtà dell’amante zoccola che ha irretito il poveretto di turno!

          ERGO…LUI nasconde la realtà! NOI glielo concediamo! Ragazze…se arriviamo qui è xchè qlcsa nn ci torna…nn dobbiamo avere paura di scoperchiare la pentola…da qualsiasi parte della barricata siamo! Poi sul proseguo o meno…LIBERE TUTTE!

          Io ho scelto…”il meno”

          Bacio

          • Tu ami Oldplum ed io amo te @EP.

            Mio Dio ma come fai a dire certe cose nel modo in cui lo dici ed a farmi ridere tutte le volte che le dici?

            Non so se rido di più per l’ironia che ci metti o per il contenuto reso ancor più vero dal tuo humor….va beh…ti amo, ad ogni modo.

          • @C.

            …e niente…nn c’è niente da fare! Ce l’abbiamo proprio nel DNA sto vizietto del rapporto a 3!!! Ahahahaha…
            Nn sarà entusiasmo?!?!

            Ragazze… io stavolta xò faccio il MARITO CIALTRONE…x le altre due posizioni…arrangiatevi…io nn ne voglio sapere niente 😉

            Cmq…io mi sento un po’ seriale qui dentro…mi attizzate in tante…;-)

            Oltre a @C. e @Oldplum… anche @Angelica2.0…@Cossora…@Mic…@Franca (ma ormai è sistemata)…@Ariel (stabilendo a priori i minuti di conversazione dedicati a narcisisti e seriali 😉 )…e tra le giovani del blog…mi piacciono i discorsi di @Mary…e @Lia…etc etc

            Vabbe…cm ogni seriale che si rispetti…strizzo l’occhio alle novità…e AMO TUTTE!

            Buona giornata

          • Cara Ep
            Che bello leggere che pare tu mi abbia apprezzata in qualcosa ,ottimo ovvio il mio sentirmi contenta che almeno qualcosa di ciò che ho scr, sia riuscito a raggiungere il tuo cuore.

            Per me è reciproco questo tuo sentire infatti mai ho mancato di scrivertelo a commento dei tuoi scritti che sai quanto abbia sempre apprezzato senza però per questo esprimere al tempo stesso il mio pensiero convinto sulla tua situazione esperienza del adesso

            Si verissimo sono luuunga nel mio a volte partire a scrivere di dinamiche soprattutto quelle riguardano le relazioni tossiche

            Ok accetto e accolgo qualunque critica perché per me è il vero sale di qualunque scambio costruttivo e in buona fede fatto

            Ma ci tengo qui con te a voler esprimere il mio perché spontaneamente mi sia così spesso spesa le mie energie molteplici miei colori di essenza mia per riusvire a trasmettere a tutte le tante Care ragazze qui che veramente non sapevano nulla di queste dinamiche e che stava chiaro secondo me ,la loro mancata voglia di approfondire x conto loro l’argomento

            Così certo pur di riuscire a SALVARE qualcuna dalla ignoranza che in casi di relazioni affettive può condurre sicuro al NON ME NE ACCORGO ,LA MIA SITUAZIONE NON È COSÌ

            Dei deja vu che io stessa ho vissuto sia su di me che negli incontri di persona fattovi durante la mia esperienza di terapia di gruppo.

            Allora l’istinto di voler fare qualcosa fosse stato pure solo per una sola Cara Donna qui in sofferenza nella sua relazione ecco che pur consapevole di rischiare di rendermi non accolta vista male sentita come quella che rompe ho deciso di andarci Forte

            Perché purtroppo Cara Tesoro di Ep
            Sai benissimo,credo,pure tu che qui non si scherza affatto e la realtà vera parla da sola in queste esperienze di relazioni così difficili tra Donna e Uomo

            Una trasversalità che ricopre sia amanti che mogli
            Tutte Donne così care sicuro al mio cuore e da difendere ad ogni costo pure quello di non essere capita o accolta

            Non mi importa se soltanto una sola di voi avrà potuto grazie anche a qualche sermone o pippone riuscire a vedere dove non riusciva

            “Chi salva Un uomo
            Salva il mondo intero”

            Per me cara Ep sei esattamente come ciascuna di voi
            UN VERO TESORO
            Quand même e lo resti/ate nel mio ❤️

        • Cara Luisella
          qui siamo tutte persone educate e se ti sei sentita attaccata è solo perchè chi ti ha risposto ha fatto proprio come hai fatto tu (e ti cito), “ha riportato le sensazioni vere” scaturite dai tuoi interventi. Qui tutte abbiamo o abbiamo avuto un rapporto di coppia in crisi. Ufficiale o non…sempre di coppia si trattava.
          Nonostante l’ingresso burrascoso immagino tu abbia capito che le persone che vengono @acasadiAle per arricchirsi, confrontarsi e non per giudicare, sono le benvenute. Ma non dimenticare che la sofferenza procurata da uomini cialtroni, vigliacchi o egoisti è il filo conduttore, quello che unisce un po’ tutte noi e ci dà la forza di fare gruppo e in qualche modo terapia. Qui ci sono donne che hanno creduto in quello che hanno vissuto, che hanno investito anche anni in relazioni extraconiugali. Molte sono ancora mogli, molte si sono separate, ci sono figli di mezzo, c’è una vita sconvolta o rovinata perchè passata nell’attesa che quell’uomo si decida a scegliere e che, in molti casi, scompare privando queste persone persino del rispetto di far sapere che non le avrebbero scelte.
          Anche tu soffri e io lo capisco. Ma non esiste una sofferenza migliore di altre o che ci renda migliore di altre.
          Mi presento anche io…sono @Franca, ex moglie, mamma, ora compagna di quello che è stato per quasi 4 anni il mio amante. Anche io ho sofferto tanto e non lo dimentico, ho frequentato i motel e facevo sesso coniugale in posizione missionario, sabato sera e in due minuti. Non lo trovo alquanto scontato e, lo ammetto, mi ha riguardato. Credo sia questo un buon punto di partenza…ammettere.
          Il mio matrimonio era in crisi. Diversamente non avrei tradito il padre dei miei figli.
          Se ti va…stai con noi e parlaci davvero di quali sono i tuoi dubbi e di cosa vuoi capire.
          Ammetti a te stessa perchè sei qui.
          Un abbraccio

  3. Credo di aver vissuto una situazione simile, nella mia ultima “non-storia”. Una storia di sesso di 4 mesi che io ho cominciato sapendo che era così e che all’80 per cento non sarebbe cambiata, ma lo desideravo troppo e da troppo tempo, nonostante i suoi errori e le prove evidenti della sua non serietà. Avevo bisogno, per varie ragioni, di vivermi questa storia.
    Questi mesi ci hanno legato, lui mi ha detto cose bellissime ma nei fatti di spazio per me ce n’era poco. Cosi ho dovuto staccarmi.
    Lui mi ha riconosciuto ogni qualità e merito, si è preso ogni colpa, si è spiaciuto adducendo di essere in una fase di vita (single da un anno dopo 9 di storia) in cui non riesce a legarsi. E mi sembra appunto come questi uomini che descrivi tu, che dinanzi alla prova finale, al raggiungimento di qualcosa di maggiore e di più bello, scappano via.
    Lo sapevo, è vero, ma fa molto male.

  4. @Caro Alessandro
    Eccomi puntuale a leggerti in questa tua analisi che ho trovato veramente di aiuto trasversale sia per chi come me ha vissuto una esperienza nefasta tossica e quindi sicuramente non al altezza di nessuna persona dotata di equilibrio interiore.
    Infatti bisogna ricordarsi che in questi seriali Narci ecc.sono compromesse in loro la capacità di funzionare loro stessi e soprattutto in qualunque relazione sociale amanti mariti parenti amici e colleghi di lavoro.

    Quel che tu qui scrivi mi aiuta a rendermi conto che ovvio non tutti questi uomini sono stati il peggio della Manipolazione da seriale fuori di testa

    Ma che sono esistiti ed esistono anche relazioni di amantato in cui l’uomo non è risultato al altezza della Donna Amante
    Ora certo il risultato è comunque il naufragio della relazione in entrambi i casi ,ma sicuro almeno ciò che hai scritto può almeno servire a sentire che malgrado sicuro con questi presupposti e cioè con uomo occupato la relazione non regge ,ma almeno chi potrà riconoscersi in questa tua analisi
    Perlomeno il dolore della fine e delusione può conservare almeno la sensazione che magari almeno un sentimento positivo possa averlo provato pure lui.

    Giusto ovvio non è sicuro Amore perché Amare è concretizzare avere un sentire così forte che qualunque ostacolo si supera e insieme sempre d’accordo sul da farsi.

    Ecco almeno mi ha dato un certo sollievo leggere qui
    Non tutti sono come Mostri e vuoti falsi e basta
    Esistono pure questi incapaci non altezza ,ma che chissà resta la speranza che umanamente sia possibile per loro come per noi stesse riuscire ad evolvere nella propria vita futura.

    Forse mi rendo conto e lo sento adesso forte come la mia esperienza prima di una vita stupenda piena di Amore vero vissuta accanto a mio Caro Marito e poi il mio dopo così shoccata e priva di un vero orientamento in me stessa mi ha fatto sbandare e vivere un nuovo schoc reale con l’ex Borderline infatti una delle difficoltà maggiori che qui ho condiviso con chi come me ha vissuto esperienze così devastanti è il fatto di riuscire ad accettare dentro se stesse di aver relazionato con un ATTORE tutto FINTO !!!

    Tutto serve nella propria vita qualunque esperienza porta il dono qualcosa da imparare per riuscire a NON MOLLARE MAI
    L’AMORE PER SE che genera il vero AMORE per gli altri!!!!!!

    Merci!
    Je te veux bien quand même
    AMI VRAI!!!

  5. Grazie @Ale ….
    A volte li pesiamo da subito …. Ma chissà perchè vogliamo sempre vedere quello che sanno ‘vendere’ meglio!!

    • Si spera sempre che finalmente sia quello giusto. Ma la storia insegna che chiudere un occhio e spegnere il sesto senso poi presenta il conto

  6. E finalmente qui lo ritrovo! È lui.
    Pesato, misurato e risultato mancante nonostante il Grande Ritorno con tanto di slogan Nonpossolasciartifuoridallamiavita.
    Peccato che con i fatti mi abbia dimostrato che però non può nemmeno lasciarmi dentro. Secondo lui devo stare lì. A chiamata.
    Un pò come quelle nuove tipoligie di contratti di lavoro.
    @Ale a quando il libro? Spero per Natale, sarà il mio regalo (di addio spero) per lui.
    Io intanto sto lavorando su di me, molto e leggervi , tutti è un grande aiuto.

  7. Sembra proprio lui… sentite qua:
    Lo conobbi quasi due anni fa, fui io a dargli il numero per un motivo banale, non volevo attirare la sua attenzione anche se c’era qualcosa in lui che inconsciamente mi aveva attratta fin da subito. Io quasi 30, single, la mia vita procedeva benissimo e non cercavo proprio nessuno, lui un po’ più piccolo di me. Iniziammo così a sentirci tutti i giorni, ore e ore al telefono, mi piaceva molto parlare con lui, mi faceva ridere e, anche se venivamo da due mondi completamente diversi, riuscivamo stranamente a capirci e io ad apprezzarlo.
    Uscimmo una prima volta, mi raccontò un primo guaio della sua vita (fin dall’inizio ha sempre avuto questo bisogno di confessarsi con me o forse, come ha scritto Cristel, mi stava semplicemente esaminando), quindi continuammo a sentirci sempre per telefono.
    Una volta si contraddisse su una cosa, mi insospettii e indagando su fb scoprii che era sposato e aveva due bimbi piccoli! Mi disse che avrebbe voluto parlarmene di persona, che quella dei social non era la verità, che già da tempo le cose tra loro non andavano bene, che lui non la desiderava più, che cercava me perché con me riusciva ad essere sé stesso… Ma sì ti credo, tanto stiamo solo parlando al telefono, c’è una bella sintonia tra noi, ma niente di più.
    Continuammo a sentirci ma in poco tempo il legame si fece ancora più forte ed era evidente a entrambi, mi chiese di allontanarci perché “vedo la differenza tra te e lei, poi va a finire che mi innamoro e dopo non voglio stare male”.. Ok. Mi richiamò stesso quel giorno dicendo che era troppo bella questa cosa che si era creata e voleva continuare a sentirmi. Quindi ci incontrammo una seconda volta… ci baciammo tutto il tempo…
    Dopo poco impazzì letteralmente, mi chiese se avrebbe potuto esserci qualcosa di concreto tra di noi che lui avrebbe mollato tutto, gli dissi di non prendere decisioni avventate, che ero confusa e che non sapevo neanche io cosa provavo… Prendemmo gradualmente le distanze sentendoci sempre meno e per tre mesi non ci sentimmo proprio. Poi un giorno mi ricontattò e da lì in poi è iniziato il tira e molla.. tornava, riprendevamo a sentirci, solito feeling, ma tempo qualche settimana spariva di nuovo per un paio di mesi! Quando ritornava mi diceva cose del tipo “questi mesi lontani non sono serviti a niente, io non ho messo le cose a posto con mia moglie, se sto lì è solo per i miei figli, non so se andarne fiero o se sono solo un coglione, non posso separarmi e non glieli voglio lasciare, devo frenarmi sennò mando tutto all’aria da un momento all’altro però almeno così vivrei questo sentimento”… Durante le sue fughe io non l’ho mai contattato, pensando “ha scelto loro, non ce la fa ad allontanarsi, lo capisco e mi devo togliere da mezzo”..
    Durante il suo penultimo ritorno ci siamo rivisti e baciati come due piccioncini, era più insofferente del solito, mi disse che aveva detto alla moglie che non la amava più e le aveva proposto di vivere da separati in casa, almeno all’inizio per evitare ai bimbi il trauma di un suo allontanamento improvviso. Gli dico di non sparire più, che l’avremmo affrontata insieme questa cosa.. e invece lui sparisce lo stesso!
    Ok adesso basta, ha superato ogni limite, sento che si è incrinato qualcosa e per me finisce così.

    FINE PRIMA PARTE

      • Infatti,poi se dice sono divorziato da anni!!!!

        Ma perché ti piacevano tanto i motel
        Non ho esperienza ah ah davvero non ce la ho se non dei motel americani in viaggi vacanza

      • Già, mi incazzai tantissimo quando lo scoprii, gli dissi “che cavolo stavi aspettando a dirmelo, che mi affezionassi ancora di più?”.
        Avrei dovuto cogliere la palla al balzo e sparire e invece no, mi affezionai ancora di più!

  8. Passano 5 mesi, siamo ad aprile di quest’anno, mi ricontatta di nuovo e io sbotto: te ne sei andato senza nessuna spiegazione e adesso devo pure stare a sentirti? Mi risponde che ogni volta che si era allontanato l’aveva fatto solo perché aveva cercato di dimenticarmi però ogni volta non ci era mai riuscito, che anche se in tanto tempo non avevamo concluso nulla io sono molto per lui, il suo punto di riferimento, la cosa più bella della sua vita, che mi ama (seh vabbè..), che per me ci tiene veramente, lei è la madre dei suoi figli invece io quello che ha sempre desiderato, che non vuole scappare però vede che questa è una situazione più grande di lui, che piuttosto che coinvolgermi in questa faccenda è meglio se soffre da solo e basta, quindi mi lascerà in pace e mi farà “assestare” pure a me come è giusto che sia.
    “Non mi piace che dovresti fare la seconda perché non lo meriti”.
    Ci vediamo un’ultima volta, mi dice che lui vuole essere sicuro prima di uscire di casa e che nel frattempo s’inventerebbe scuse con lei se dovesse avvicinarsi. Ma tu ci vai ancora a letto con lei sì o no? L’ultima volta sarà stato due mesi fa, lo devo fare per forza (!). E quando le hai chiesto di vivere da separati in casa cosa ha risposto? Che se è così allora devo andarmene da casa sua perché lei non mi vuole sentire più e i miei figli non me li farà vedere (!!).
    Inizialmente gli avevo detto di non volerlo perdere e di provarci lo stesso a stare insieme, ma dopo tre giorni già non ne potevo più! Ero nervosa, gelosa, diffidente, distaccata, lui cercava di tranquillizzarmi ma io mi ero completamente spenta… così ho preso consapevolezza di ciò che volevo e di ciò che mi faceva star male e gli ho scritto un lungo messaggio di addio: la verità è che una persona già impegnata non potrà mai offrirmi la relazione che desidero e che merito, c’è un limite a tutto (anche alla mia sofferenza) e proprio per questo non avrei mai fatto “la seconda”, per me l’amore è una cosa semplice. Gli auguravo di trovare la serenità che cercava, di volersi sempre bene e di avere più rispetto per sé stesso.
    Non ho ricevuto nessuna risposta da parte sua (shock? sollievo? rabbia? rassegnazione a lasciarmi andare? Non saprei dirlo).
    Dopo qualche giorno, cercando risposte su quanto mi era accaduto, trovo questo blog 🙂 (‘mazza che tempismo, un po’ prima no eh?). Leggo gli articoli, i vostri commenti e penso “ah però, mi son risparmiata una bella dose di sofferenza”.. Mi ricontatta di nuovo a giugno con vari “ciao” a cui non rispondo e poi ancora ad agosto scrivendomi che vuole solo salutarmi “da amico” (…) a quel punto mi cadono le ovaie e, dopo avergli scritto di lasciarmi in pace e di non farsi sentire mai più, lo blocco definitivamente. Non escludo ulteriori suoi ritorni.

    FINE DELLA STORIA

      • L’ultima volta che ci siamo visti gliel’ho detto.. “e tu perciò stai ancora qua, perché non te l’ho ancora data”.. lui ha risposto “e per che cosa, per lo sfizio? Sai quante ce ne sono là fuori con cui poter passare una serata? Ti sto chiedendo qualcosa in più”. “Sì le stai chiedendo di diventare la tua amante” ha brontolato il grillo parlante.

        Con me aveva trovato la psicologa gratis in grado di capirlo, apprezzarlo, sostenerlo… Rispondevo ad un altro tipo di bisogno, un altro tipo di mancanze, oltre al sesso evidentemente..

        Ma poi che senso avrebbe? Se fosse solo per sesso, uno si pastura la malcapitata insistentemente e costantemente fino a quando lei non cede, no? Lui invece si allontanava, non mi contattava per mesi, poi alla fine gliel’ho detto chiaramente che io non farò mai la seconda, allora perché continui a tornare? Cioè sono quasi due anni che vedi che non c’è trippa per gatti, ancora non ti sei stancato? Boh

        • I seriali danno l’impressione di stare dietro a una sola donna ma di solito ci stanno provando almeno con altre due. È per questo che vanno e vengono. Quando hanno finito con le altre o non gli va in buca di rifanno vivi con te

          • Rileggendo l’articolo sul seriale non riesco a ritrovarlo, non ha né la posizione sociale né il carattere né il tempo materiale per gestire certe situazioni. Lui ha sentito di raccontarmi tutti i guai della sua vita (veri tra l’altro), si è allontanato proprio quando ci ritrovavamo più vicini, ha i sensi di colpa nei confronti dei figli, dice che non vuole farli soffrire (ma in realtà è più un “soffrirei se un giorno mi dessero la colpa di tutto e non volessero più vedermi rinfacciandomi di averli abbandonati”).
            Che ci sia qualcosa che non va con la moglie è poco ma sicuro, non posso dettagliare ma si capisce anche guardando il profilo fb di lei che non c’è serenità, specialmente negli ultimi mesi. Dice che non la ama più già da tempo e non è solo il sesso, ma mancanza di dialogo, di stima, di empatia, di amore.
            Io ci ho visto proprio la sofferenza nei suoi occhi, poi se è stato un bravissimo attore o un seriale manipolatore che ha cambiato strategia di approccio non so. Tutto può essere.

          • Che ridere rivedere certe cose dopo tempo.
            Il mio trombamico (separato per sua scelta con figlia) era un simpatico seriale, ma proprio senza sovrastrutture: ci sentivamo ogni tot, si arrivava a una cena da lui dopo i soliti convenevoli in chat: come stai, soa combini etc. e poi baci, ciao tesoro e ancora silenzio per mesi.
            Solo che all’inizio mi ero presa una bella cotta e non sentirlo dopo le nostre serate di (neanche tanto) fuoco mi mandava in crisi!
            Il mio amante.. sicuramente più permaloso, problematico e sentimentale ivece non è semplicemente alla mia altezza.
            Dovendo scegliere, quando si è innamorate di un uomo sposato, molto meglio gestire le pene di un cialtrone non all’altezza che di un seriale narcisista.

  9. Eccoti finalmente cn un nuovo articolo. Molto bello♥️
    Mi rimetti in carreggiata ogni volta che inizio a perdermi nelle mie favole mentali. Arrivi sempre al momento giusto.

  10. Il mio lui era così… ma per questo fa meno male? Sarei più in grado di capire uno stronzo spietato, così invece non capisco nulla…

  11. Mi sono ritrovata in quest’articolo o meglio ho ritrovato il mio lui ..mi sono innamorata perché in lui vedevo molte qualità e lo facevo un uomo determinato ma così non è stato ..almeno per ciò che riguarda il nostro rapporto.
    Non è un seriale : io sono stata l’unica sua esperienza extraconiugale ..prima di intraprendere la storia con me era molto titubante .
    Credo che lui abbia provato un reale “sentimento” ma non era amore anche se diceva di amarmi e che se lo lasciavo non aveva più ragione di vivere!
    Ma quando alla fine l’ho messo davanti alla scelta si è tirato indietro e così ho capito che le sue erano solo parole e fatti zero!!!
    Hai ragione tu Alessandro :
    L’amore con la A maiuscola non sceglie la convenienza, sceglie l’Amore.

  12. Tanto bello questo articolo.
    Ma quando dici che non si sentono all’altezza cosa intendi Ale?
    Nel senso lo pensano proprio loro di non essere all’altezza o è una cosa che pensi tu?

  13. Che bell’articolo @Alessandro, grazie. Peccato per i commenti di chi cerca sempre di non accettare la realtà e dipinge questi rapporti come ” sporchi” e squallidi. Non mi sono mai sentita tale perché ero sicura dei miei sentimenti. Mi hai fatto morire dal ridere con le tua risposte sui Motel…ci andrei correndo anche adesso, altro che squallore! Comunque il mio era proprio uno non all’altezza e non ha avuto il coraggio di fare nulla per sé e per Noi. A volte penso che sia felice senza me ma forse in fondo al mio cuore so che mi rimpiangerà sempre. Bellissime le metafore che hai usato Ale. Grazie

    • Grazie a te. Ah per la cronaca non sono proprietario di motel . Tutti questi uomini deboli hanno dei rimpianti anche se li negano o cercano di allontanarli. Un calciatore che poteva giocare in serie A e ha scelto la panchina avrà sempre il rammarico non essersela giocata in campo

  14. Articolo bellissimo, mi ha fatto scendere la lacrima….
    Non sarò mai la sua scelta, ma non dubito dei sentimenti, e forse per questo interrompere fa ancora più male, diventa quasi impossibile non ricercarsi, stare male all’idea che non ci sia più

  15. @Ale…io il 27/11 alle 18.30 avrei appuntamento dall’estetista x il semipermanente…

    …Domani chiamo subito x disdire e anticipare data!

    Sia mai che vengo alla presentazione del tuo libro cn le unghie in disordine…azz…qua bisogna tenere alto cliché dell’amante! Noi si è sempre gnocche…cn lingerie da favola e tacchi a spillo!
    Sia mai che incontriamo qlcno che ci porta in uno squallido motel…;-)

    Ahahahsha….ragazze sto scherzando…nn prendetevela…lo sapete cm sn fatta!

    Qnd vi do troppo fastidio (mogli o amanti che siate) pensate che sn una povera sfigata che si è beccata un “marito” narcisista…che mi ha pure cornificata (dio l’abbia in gloria quella povera ragazza che mi ha salvato)…e poi un cialtrone “graduale” che mi parlava di grande amore…mentre metteva giù le fondamenta della sua nuova casa…

    Dai vista così vi passa tutto il nervoso…quasi quasi mi faccio pena da sola 😉

    Baci baci e buona domentica

      • Cari Alessandro e amiche di blog.
        Manco da un po’…
        Sono passata a salutarvi e vi trovo impegnati in una diatriba mogli amanti…cronometri e motel. Ma che mi combinate?
        Ho cercato di mettermi un po’ al passo con la lettura. Vedo che le vecchie amiche @Oldplum, @Angelica 2.0, @C @Mic. sono fuori o quasi fuori dal tunnel e sono felicissima per voi.
        Anche @Rosa e @Nina sono un po’ più risolute e serene…o per lo meno così ho intravisto dai loro commenti sparsi qua e la.
        @Ariel poi…la solita provocatrice.
        Ho capito che sarete tutte a Milano per la presentazione del libro. Mi piacerebbe esserci ma “meridionale sono” e al momento non è semplice spostarmi.
        In merito alla diatriba…beh…che dire…quel tempo squallido trascorso nel motel a me ha salvato la vita. Ora finalmente sono felice.
        Ma so che per molti è difficile credere che in posti ritenuti di poco conto…di passaggio…frequentati da loschi individui…si possano incontrare anime per costruire insieme grandi cose.
        Bisogna sempre guardare al di là delle apparenze.
        Alessandro spero di conoscerti nel tuo tour al sud.
        Vi abbraccio tutti virtualmente

        • Franca,
          tesoro anch’io ”meridionale sono” e non potrò esserci alla presentazione.
          Mi fa piacere che tu stia bene.
          Io rimango affezionata alla fantastica casa di Ale, che mi ha salvata, giuro, e nella quale torno volentieri a salutare le amiche di sempre, a smascherare i furfantelli che ogni tanto si affacciano e a bacchettare talvolta le più ostinate.
          Ogni tanto mi faccio qualche risata con le splendida @EP che mi fa morire dal ridere, Angelica 2.0 che ha dato una sonora lezione al suo indeciso ominicchio che alla fine è rimasto con un pugno di mosche in mano (secondo me dovrebbe chiamarsi Angelica 4.0 perché ”avantissima”).
          Poi c’è Ariel, la nostra splendida psicologa che ha sempre una buona parola per tutti, Oldrpum la donna dei crisantemi intelligentissima e sagacissima, Rosa…insomma siamo delle affezionatissime.
          Ah poi c’è Cossora, che è un po’ arrabbiata con me in questo periodo ma lei lo sa che le voglio bene, come a tutte.

          Ti abbraccio sorella.

          • @C….smack!
            Ankio mi sn salvata grazie a questo giardino ricco di fiori diversissimi e al suo giardiniere…e vorrei davvero conoscervi tutte!
            Io nn sn molto tecnologica…nn chatto su fb o altri social cn sconosciuti…e mai mi sarei immaginata di mettere a nudo me stessa in un blog di amanti…o di trovare persone di questo spessore qua dentro!
            …a dire la verità nn mi sarei nemmeno immaginata amante fino a 2 anni e mezzo fa…questo per dire alle irridicibili del “mai si va cn uno sposato” che nn si può dire!
            Felice di farti ridere @C….torno qui anche x questo…oltre che x pungolare le neofite…o i cialtronini da apparizione sporadica

          • Mi sento di condividere ogni singola parola che hai scritto EP.
            Mai dire mai nella vita, veramente…
            Poi con il tuo ”cialtronini” il sorriso è apparso nuovamente spontaneo.

            Sei forte assai

        • @Cara Franca felice per te e di rileggerti
          La provocatrice Ariel,mi piace ,verissimo
          Provocare fa nascere la emozione la riflessione
          Il riuscire ad andare oltre alle apparenze

          Infatti andiamo insieme tutte qui e là e lì e sparse nel mondo intero Donne che sanno
          Andare Oltre a tutto il loro dolore
          Perché ancora un passo
          Et voila

          La nostra vera Libertà è dentro e non soltanto fuori esterna a noi.
          Ti saluta

          un vero abbraccione con affetto!
          Cara Franca fai una Buona vita
          Quella che senti è quella buona per te!!!

    • Dai @EP! Che bello! Non vedo l’ora di conoscerti! Spero ci sia anche Angelica2.0 e Cossora.
      Mi riconoscerete per i due crisantemi nel taschino.

    • Beh essere squallidamente in tiro ha il suo perché… mi sono sentita molto più donna con lui che con mariti o fidanzati di lunga data… la parte trasgressiva non va mica buttata con il brocc… ops l’amante! Col mio prossimo compagno, ufficiale ovviamente, voglio il motel con gli specchi a soffitto e a pavimento!!!

  16. In effetti @luisella nessuna di noi è orgogliosa o contenta della situazione. Sul motel non mi farei problemi ma su incontri a cronoometro guarda che sono il nostro dramma. Io non rispondo mai in modo polemico però attenzione a non giudicare con troppa facilità. Nessuno di noi sa cosa gli riserva il futuro e se c’è una cosa che ho imparato a mie spese è non essere troppo giudicante perché io un giorno ero la moglie perfetta e il giorno dopo amante da motel..

    • Infatti chi è senza peccato scagli la prima pietra. Sul cronometro direi che sono le mogli in genere a essere svantaggiate. 5 minuti di sesso alla missionaria il sabato se va bene contro due ore medie di giro dell’orologio con metà categorie di youporn in motel

      • Non so cosa facesse con lei ma ti garantisco che per noi erano giornate intere sotto le lenzuola… e non solo
        Ora però spero mi prenda un amnesia immediata!!! 🙂

  17. @EP, sarai perfetta anche senza estetista!
    La mia manicure invece è disastrosa.
    Sono una ragazzaccia, un maschiaccio praticamente 🙂

  18. @Ale ma presenti il tuo libro solo a Milano o farai una sorta di tournée fino al profondo sud? Se vuoi ti posso indicare un motel davvero chiccoso ( mio marito non badava a spese )

      • Sono dispiaciuta del fatto che ci si scagli contro persone che come me hanno sofferto e soffrono ancora.La nave era già stata colpita e affondata non c’era bisogno di rincarare la dose.Noto comunque che i termini “motel” e “cronometro”rimbalzano in continuazione in quasi tutti gli interventi. Io non volevo offendere nessuno e, visto che ogni storia è diversa dall’altra non riesco a capire il motivo di tanto risentimento. Non vale nemmeno la pena di provare a spiegare come possono essere i sentimenti di due persone che si erano perse di vista e poi forse ,anche ritrovati.Pensatela come volete,ma comunque ricordatevi il rispetto per tutti. Non ho mai pensato che “squallido motel” sia applicabile a tutti, ma nemmeno che il fatto di scegliere un’altra persona che non sia l’amante lo si faccia sempre per convenienza e’ abbastanza semplicistico da considerare sempre vero.

        • Ho scritto diverse volte di storie di ritorni veri dalla moglie che spesso è l’altra vittima di molti furbi. Auguro a tutti i matrimoni di rinascere, anche dal tradimento. Però i tuoi toni erano facilmente interpretabili come Bollare l’amantato tutto di squallido, senza distinzioni. Non era tua intenzione? Meglio così ma dillo a chiare lettere

        • Mi dispiace @Luisella ma nelle tue parole si sente il disprezzo per le storie di amanti. Nessuno sta ignorando il dolore delle mogli, anzi. Io ad esempio mi sono sempre preoccupata di tutti e sono andata con i piedi di piombo. Dall’altra parte, una volta che lui è stato scoperto, ho ricevuto insulti, diffamazioni, ricatti, minacce e non solo in un primo momento in cui la rabbia potrebbe pure starci. Purtroppo è più facile credere che la storia tra due persone già impegnate sia solo frivola e ” squallida” , spesso non è così però l’uomo , codardo , fa credere questo alla moglie che invece di ammettere la crisi si ostina ad inveire contro l’altra che ha cercato di portarle via il povero marito. Ricorda @Luisella, NESSUNO TI PORTA VIA NULLA. Le cose finiscono e può capitare di incontrare un’altra persona solo che non è facile stravolgere tutto e si torna sui propri passi. C’è chi lo fa perché ha fatto un errore, chi per i figli, chi per amore. Ogni storia è a sé. Poi l’uomo alla moglie racconta di essere tornato per amore, all’amante per convenienza…forse sono loro che portano tutti a rendere le cose semplicistiche senza prendersi responsabilità né a dentra né a manca. Semplice.

        • Luisella io comprendo il tuo atteggiamento. Da fidanzata sono stata tradita nel più brutto dei modi. Ma non ero sposata, quindi è stato facile chiudere (anche con un matrimonio organizzato e una casa pronta).
          Ma quando si decide di riprendersi chi ti ha tradito, uomo o donna che sia, per forza di cose devi raccontarti la favoletta che è stata una sbandata, solo sesso in posti squallidi, niente di importante, sentimenti zero.
          Perchè diversamente impazzisci, non ci riesci a non pensare a mani, bocche, occhi che si intrecciano e il gusto di riprovare sentimenti che mai avresti immaginato di riprovare.
          Basta leggere quello che scrive Whiterabbit, che con lucida razionalità sta attraversando questo inferno per cercare di capire…

          • Non ho Ben capito l’accostamento della mia lucida razionalità con il raccontarsela..

          • Qui le favole non le racconta nessuno, ognuno di noi deve fare i con con la realtà, qualunque essa sia. Non entrerò nel mio personale perché mi sono resa conto che sarei immediatamente attaccata e quello che potrei raccontare risulterebbe svilito, mentre nelle mie intenzioni c’era solo quello di raccontare un altro modo di rapportarsi con un uomo. Io ho fatto errori, lo ho dato per scontato e ne ho pagato le conseguenze. Naturalmente lui poteva sottrarsi ! Comunque, io non ho offeso nessuno, la sua amante non ha mai ricevuto da me nemmeno una parola in negativo; lei si è offerta, ma lui ha subito colto e a me importa il comportamento di chi mi stava accanto. Ne è uscita con le ossa rotte e io ho la scelta se accettare o no un uomo, dipende solo da me, lei lo ha perso per sempre. Credetemi, soffriamo in due.

          • I fallimenti in amore sono spesso un concorso di colpa e sicuramente un concorso di pene. Almeno per la moglie e l’altra. Per lui non sempre. Ci sono tanti cinici e furboni che la sfangano sempre soffrendo poco

          • @Luisella, credo che il tuo primo post volesse solo raccontare una storia, e credo che volessi raccontarla innanzi tutto a te stessa. Scrivere quello che si spera sia la realtà è come mettere nero su bianco la nostra speranza. La verità è dura per tutti gli attori in gioco, hai ragione tu. Adesso solo tu, dentro di te, puoi capire dove sta la verità, quanto per lui sia stato solo uno sbaglio e quanto per te non sia stato compromesso quello che provi. In bocca al lupo.

  19. Grazie per questo articolo, e per i precedenti. Oggi è dura, durissima, aver realizzato di non contare più niente, di averlo avuto accanto per un intero anno e poi averlo visto allontanarsi piano piano fino ad uscire completamente dalla tua vita. E ora il silenzio, è vero lo fai per te e non per cercare di farlo riavvicinare, però questo silenzio è assordante. Tu vorresti contattarlo ma non lo fai perchè sai che non ti porterebbe a niente, ma hai la consapevolezza che lui potrebbe farlo ma non è interessato a passare del tempo con te se non sei tu a chiederglielo… Fa male essere messi da parte.

  20. Credo proprio che il mio ex amante non sia alla mia altezza.
    Di fronte al mio ultimaturm, è stato solo in grado di piangere “disperato”….e continua a fare la vittima….non è stato capace di agire con i fatti, solo tante parole inutili…..

  21. Oggi ho letto un po’ tante cattiverie (da entrambe le parti) molto gratuite. Riprendetevi tutte. Mogli e amanti. Così non mi piacete nessuna. (Immagino che ve ne farete una ragione comunque)

    (Io nelle jacuzzi degli hotel non mi ci infilo nemmeno nei 5 stelle, perché ci sono pezzi di pelle e peli e unghie nei filtri. Erano queste le schifezze che nominavo io.)

    • Be come la hai descritta la Jacuzzi certo non è molto invitante
      Mi chiedo se siano così pure nei Centri benessere?

      e comunque seriamente parlando ovviamente ognuno fa come si sente e non per questo deve essere giudicata nel senso gratuito così quando il giudizio non emerge ad un fine costruttivo non funziona

      Insomma per me sta evviva la libertà di essere vivere esprimersi
      Se tu non vai negli Hotel e sei una moglie e allora?

      Mi piaci quand même
      Traduzione lo stesso comunque sei tu e sei Unica
      Ed è proprio questa la tua Bellezza come quella di ciascuno
      Chiunque sia e abbia vissuto le proprie esperienze di vita

      W la difference !!!!

    • @white anche io non amo certe cose ma stavolta la ramanzina alle amanti che hanno voluto difendere il sentimento provato di fronte a frasi come quelle che sono state dette ( e mi spiace ma si percepisce tutto il tono sprezzante con cui sono state scritte) non credo sia giusta.
      Io non mi sono mai rivolta ad una moglie tradita definendola in modo sprezzante e gradirei fosse fatto il contrario.
      Se non viene fatto credo di avere tutto il diritto di rispondere a tono.
      E qui non si parla di mogli o amanti qui si parla di rispetto per le persone e per i sentimenti provati.
      Per quanto riguarda la jacuzzi ognuno fa quel che crede e nessuno ti costringe ad entrarci perciò pace e amen.
      Scusa ma oggi questo tuo “
      Cazziatone” non l’ho proprio capito.
      Buonanotte a tutte super donne.

      • Ciao @Mic, capisco bene che tu ti sia sentita piccata dalle sue parole, ma se vai a leggere sono stata una delle prime a rispondere a @Luisella sul fatto che il genere di storie a cui faceva riferimento lei, che pure esistono, non si trovano qui. Non perché voi siate tutte buone, brave e belle, ma per il semplice fatto che il solo bisogno di confronto sulla sofferenza provata da ciascuna, implica che la storia fosse stata impostata diversamente.
        Chi si fa la mezz’ora in hotel e poi più di certo non ha bisogno di soffrirne e sviscerarla.
        Ma come spesso accade si guarda più al personaggio a cui appartiene lo scrivente che a quello che scrive.. me ne dispiaccio.

          • Confermo. In motel si fanno le maratone per starci dentro a far tutto nelle 3/4 ore prepagate.

            Personalmente e anche con il confronto di amiche e amici… credo sia sbagliato vedere la mezz’ora in motel con la prostituta con le 4 ore in motel con l’amante.A volte si ordina cibo e comunque ci si fanno tante coccole. Si gioca ai fidanzati.

            E’ una specie di Svizzera delle colpe: liberi, senza giudizio, in quelle 4 ore da sogno perchè niente può venirti a disturbare da quel che hai voglia di fare e da chi vuoi essere (‘solo’ un amante, no genitore, no consorte, no professonista: amante).

          • Beh mi fa piacere, non è mai sparito per tre/quattro ore. Mi sento quasi sollevata!!

      • E se ci fai caso @mic mi sono volutamente astenuta dal commentare battute pesanti, anche cattive, lette da entrambe le parti.
        Ricordiamoci tutte che sarebbe molto facile per entrambe le parti trovare le parole giuste per farci vicendevolmente soffrire. È questo che vogliamo fare qui?

          • Ma certo!
            SOLIDARIETÀ!!!!
            white che ti succede??????
            Forza la unione fa la Forza!!!!

            Siamo Donne e ognuna diversa e con la propria storia e ognuna di noi ha fatto i suoi sbagli ha sofferto e soffre ,dai White cara
            Ti sento delusa e rimasta male
            Sei sensibile come molte di noi

            Ti prego White !
            Una abbraccione!❤️

          • Cara White
            Spero tu riesca a andare oltre alle apparenze di qualunque commento possa secondo te essere stato negativo al punto di averti così ferito nel senso del sentirti incompresa.

            A volte bisogna pur considerare che la comunicazione soltanto virtuale senza mai essersi visti e aver potuto parlarsi personalmente condiziona moltissimo la reale percezione delle intenzioni e delle emozioni sia le proprie che quelle altrui.

            Questo per dirti che in effetti non è facile quando ci sta una opinione diversa e magari si sta in emozioni ciascuna le proprie negative del momento stesso in cui si legge ,ma leggere soltanto appunto non può mai contenere una giusta e corretta percezione di ciò che è veramente.

            Insomma spero per te che tu riesca a superare il tuo dispiacerti così per tutto come hai scritto.

            Ovvio che dispiace e ovviamente qui parlo per me ,anche se sono convinta di non essere affatto la sola a voler riuscire a trasmetterti la mia sincera solidarietà e affetto sicuro.

            Cara White non voglio che tu la prenda così male,
            Spero tu riesca a pensare che a volte possono esserci momenti difficili per tutti
            Indistintamente

            Si è vero le parole possono per ciascuna di noi a volte essere prese male
            Ma credo che tutte noi qui si provenga da delusioni dolori e difficoltà ad uscirne

            Come a dire per tutte il nervo può risultare ancora scoperto allora fa male
            Ma sono momenti che passano e non intaccano di certo la Bellezza di tutti i nostri scambi qui e espressioni belle e profonde ,aiuti di tutte per tutte nei nostri commenti scritti qui.

            Cara White
            Fatti sentire scrivi apriti sfogati
            Ti abbraccio!❤️

          • @ariel…qnt mi piaci qnd quello che scrivi nn sembra uno screenshot di un trattato di psicologia!
            Emerge tutta la tua empatia…

          • Si lo so, parole molto sagge. Mo’ mi passa. Ci sono rimasta male per tutto l’andamento. Già dalla partenza di luisella, a cui mi sono sentita si specificare che ci sono storie e storie e non tutto si può far rientrare nella visione che ha dato lei, sino ad un messaggio, di non ricordo chi, ma sinceramente non voglio nemmeno andare a guardare chi lo ha scritto, dove veniva ricordato a luisella che magari lei non ci è stata nel motel ma sicuramente suo marito si..
            Sono state le peggiori versioni di noi stesse che io abbia mai letto qui.

          • Ho cercato di scherzare un po’ sul motel ma alla fine ho deciso di comprarne uno

          • In certi commenti ho proprio letto l’intenzione di ferire l’altra persona e questa intenzione non mi piace. Da qualsiasi parte provenga. Se aver sofferto ci ha fatto diventare cattivi abbiamo sprecato un’occasione. Mi spiace ma è il mio pensiero.

          • @White concordo con te, ignoro e ho ignorato i vari ‘vuole solo scoparti’ e ‘tanto poi torna a casa dalla moglie e scopa lei nel week end’ perchè sono convinta che non ci sia nessuna buona intenzione di incorraggiamento, ne uno sprono ad aprire gli occhi.
            Sono manciate gratuite di sale sulle ferite.
            Ed è evidente che chi le lancia sta malissimo, dietro a quella durezza da strafiga/o o da guarito dalla terapia.
            Io credo che non si debbano mai perdere la gentilezza, il tatto e l’umanità.

          • Cossora,
            proprio tu di mancata solidarietà non puoi parlare…
            il tuo problema sono le tue continue ritrattazioni ma non mi sembra che si dicano falsità se ti si dice che il tuo amante scopa pure con la moglie.
            Che tipo di incoraggiamento speri di ricevere? L’unico incoraggiamento che potrai avere è quello di cercarti una persona “sana” che abbia una idea “sana” d’amore. Se è sempre la stessa solfa che riproponi non potrai trovare né incoraggiamenti e né tantomeno soluzioni.
            E che diamine…

          • @C credo che Cossora si riferisse al fatto che ci sono degli “SCOPA CON SUA MOGLIE” che vengono scritti per aprirle gli occhi, e degli “SCOPA CON SUA MOGLIE” che vengono scritti al solo scopo di ferire la persona a cui sono destinati. In entrambi i casi può darsi che sia la verità, ma gli intenti alla base sono molto diversi..
            E io sono una di quelle che farebbe volentieri i processi alle intenzioni. Che pesano al 50%, a volte anche di più, insieme ai fatti. È più grave far male a una persona volendolo fare piuttosto che accidentalmente non credi?

          • La statistica, che non guarda in faccia nessuno, dice che il 90% degli uomini che dice che non scopa con la moglie lo fa

          • @white@cossora…mi sto chiedendo cm voi riusciate a capire se un “SCOPA CON SUA MOGLIE” sia detto per ferire o x mettere in guardia…
            Nn e una provocazione la mia…ma mi chiedo davvero come si possa interpretare da un blog di sconosciute/e, dove viene a mancare x forza di cose, la parte di comunicazione “nn verbale” se c’è l’intenzione di ferire o no…e poi xche?
            Ora…ne faccio un discorso anche personale…IO nn sn certo una principessa in delicatesse…e qlcno potrebbe fraintendere le mie parole…spesso DURE! Beh…io nn ho mai pensato di ferire intenzionalmente qlcno…ma credo che qlcno si sia sentito ferito da me…almeno finché nn mi ha conosciuta meglio!
            Bene…ora mi rivolgo a voi!
            Neanche White e Cossora sn delle principesse in delicatesse (ed è x questo che mi piacciono tanto), sn dotate di intelligenza marcata, empatia e personalità! E… qnd ce vò ce vò…nn le mandano certo a dire! E le loro grane le hanno affrontate a muso duro…senza tergiversare!
            Allora ragazze…nn può essere solo che in questi GG qlcna di noi è particolarmente suscettibile x i caxx suoi e prende male qlsiasi cosa che, se le venisse detta in un altro momento nemmeno le scompiglierebbe un sopracciglio?
            Non lo so…nn trovo alcun motivo concreto x cui una di noi qua dentro debba provare godimento dal ferire un’altra più o meno nella stessa situazione!
            Scusate…sarò ottusa io!
            E cmq ha ragione @Ale…che ci riporta al dato statistico senza tante pippe… È COSÌ NEL 90% DEI CASI…PUNTO… è ovvio che ne rimaniamo feriti (se ci eravamo illuse fosse diverso…)…ma ritengo la ferita sia x il fatto in sè che x chi o come lo dice! Anche xchè chi lo dice nn è la moglie del tuo amante…quindi…

            Cmq @Ale tra le tue statistiche questa mi pare quella meno realistica…sm in troppe qua dentro ad essere tornate “quasi vergini” xche a casa nn si faceva più…IO in primis (poi mi sn tolta gli arretrati cn LUI …in motel, in hotel, in macchina, dietro ad una ruspa, a casa, sul divano…per terra…in agriturismo, in parcheggio…e chi più ne ha più ne metta…;-) )
            E anche a livello personale conosco troppe persone cn matrimoni ormai bianchi…
            Il 90% mi sembra veramente tanto!
            Detto questo…il mio se la scopava la sua compagna!…poco? Tanto?…nn ho mai voluto sapere…solo una volta parlando in generale dei nostri ex o compagni in carica lui mi ha detto che era “partecipativa”…
            Giuro l’avrei ammazzato…e nn ho più chiesto!
            (E cmq io gli avevo detto che il mio ex aveva misure decisamente fuori standard…ahahahaha…si sa che gli uomini su questo punto an suscettibili)

          • Voi siete mogli in crisi diventate amanti: voi non avete più voglia di scopare col marito. Le altre sono mogli spesso all’oscuro della crisi con mariti che tradiscono senza dichiarare la crisi come fanno molto dei vostri. Ecco il 90%

          • @EP concordo con te e aggiungo che, almeno nella mia reazione alla mail di Luisella, non c’era la volontà di ferire nessuno.
            Ma poi, dico la verità, mi rompe un po’ le scatole dovermi giustificare per un post che, se non è stato censurato da Ale, probabilmente non conteneva nulla di così offensivo.
            Non mi sembra che nessuna qui abbia mai esagerato con le parole, e quando i toni si sono fatti più duri(e ricordo che questa non è la prima volta) è stato sempre per reazione a qualche frase che, evidentemente, ha toccato nervi scoperti.
            Non so, ho l’impressione che si stia creando il caso dove non esiste. Non è bello offendere ma non è neanche carino essere considerate delle persone rabbiose e cattive. Senza offendere nessuno…si intende… altrimenti entriamo in un loop da cui non usciamo e mi becco qualche altro cazziatone…

          • Cara White,
            Non trovo, in questo blog, nemmeno una persona che intenzionalmente voglia ferire qualcun altra.
            Diversamente vedo donne consapevoli (me compresa) che guardano in faccia la realtà ed accettano la propria passata ingenuità e persone che invece sono ancora in piena sofferenza/confusione e sono naturalmente in conflitto con se stesse.
            Io capisco tutto, perché ci sono passata e so quanto si diventa ”tutto e il contrario di tutto” pur di autogiustificarsi in questi casi ma di qui a dire che c’è cattiveria, che ci sono persone che vogliono fare le strafighe, che si ”immolano” al CDS come se fosse una privazione insostenibile per l’essere umano e non l’unica soluzione possibile ed alla quale comunque si approderà prima o poi, non lo ritengo giusto.
            Tutti siamo liberi di cadere in contraddizione con noi stessi, soprattutto perché in queste storie è normale ma di lì a dire che chi ti mette in guardia è una strega o ti vuole far del male non va bene.
            Soprattutto quando le stesse persone ti hanno sostenuto ed aiutato nella fase ”UP” a cui è seguita la fase di ”DOWN”.

          • Sapete qual è la cosa più buffa? Che siamo qui con il taccuino a segnare se e quante volte ” scopa” con un altra donna (moglie o amante). Ma vi pare? Ma non vi sembra surreale? Come siamo arrivate a questo punto? Non è questione di moralismo ma, ragazze mie… ma cazzo…i casi sono due: 1. Non amate, non volete una relazione d’amore, vi schifa proprio. E a quel punto se è solo sesso che ve ne frega se scopa o meno con la moglie p con 100 altre? Boh. 2. Volete l’ammmore. Lui è il vostro ammmore. E allora perché diavolo sopportate che anche solo DORMA con un altra che allunga il piede e gli tocca la gamba nuda, anche solo quello?
            Booooooh.
            Ferite vi ferite da sole. Perché se DAVVERO andasse tutto bene non c’è palla di merda che vi sfiorerebbe.

          • @EP io sono qui da relativamente poco, e anche se non “vi conosco” come mi sembra di intuire sia fra alcune utenti, nei tuoi commenti non ho mai trovato durezza ma chiarezza. Non sei tu a essere dura è che indorare la pillola in queste situazioni non serve a nulla. Serve una scossa per aprire gli occhi.

          • @Lia io sono assolutamente a posto. E tu non devi giustificare niente se non lo vuoi fare. Ho visto una dinamica (e ripeto da ambo le parti) che non mi è piaciuta (in alcuni commenti e non in tutti e francamente non ricordo se il tuo fosse tra quelli) e l’ho dichiarato.
            Tra l’altro io non ho commentato nessun motel.
            Per me è già finita.

          • @EP è chiedo che mancando il linguaggio non verbale a volte si possano perdere dei pezzi.. a volte gli intenti che leggi dall’altra parte sono una questione di sensazioni. Ovviamente non puoi sapere se è vero o meno.. e ovviamente puoi essere nervosa ti e interpretare male.
            Per questo secondo me il dialogo è sempre positivo, così se uno ha un dubbio se lo toglie!
            riguardo alle percentuali, ma quella frase era solo un esempio, poteva essere ribaltato (ma tanto tuo marito sta a casa solo perché gli conviene), qui ci sono donne in crisi coniugale, e le donne in crisi, vera e grossa, non la danno al marito. Gli uomini in crisi invece alla moglie lo fanno comunque, perché altrimenti sarebbe un’occasione sprecata.. Tutte le donne che conosco che sono state tradite non avevano interrotto i rapporti col marito (anche se ovviamente non erano rapporti paragonabili alla fase di relazione funzionante)

          • Poi @EP credo che rimanga sempre, come punto fondamentale, la motivazione che ti muove al tradimento.
            Credo che un seriale non cambi assolutamente nessuna delle sue abitudini sessuali a casa. Può darsi che un uomo innamorato della sua amante cerchi davvero di meno il rapporto coniugale. Altre volte magari invece tuo marito ti cerca meno perché tu stessa ti senti meno pantera e propositiva ma lui vorrebbe o magari tu non sei dal parere perché lui ha l’approccio da gatto di marmo. Alle volte cerchi un amante perché ti devi svuotare più spesso, e magari alle volte cerchi tua moglie per lo stesso motivo, perché l’amante la vedi meno di quanto vorresti. E loro comunque possono benissimo vedere il sesso disgiunto dall’amore e dal sentimento. Anche solo come pura aziona meccanica. E in questo caso, cito un uomo che me lo ha detto, “per noi è come far pipì Per strada dopo aver bevuto qualche birra, deve uscire.”
            Come in tutte le cose penso che non ci sia una singola verità assoluta.

          • E comunque, e lo scrivo A TUTTE NOI, il 90% di noi è qui perchè, in una fase più o meno della nostra vita, è mancata la chiarezza e la comunicazione. Se c’è una cosa che questa esperienza mi ha insegnato è che se ho qualcosa da dire la dico, se ho un dubbio me lo levo, se ho una domanda la faccio, se ho un’insoddisfazione la dichiaro.
            Perché guardate a cosa ci ha portato tenercele dentro pensando che “tanto è solo un momento, passerà..”

        • Infatti questo blog è particolarmente apprezzato proprio perché tendenzialmente non si leggono i classici commenti sgradevoli rivolti per lo più alle amanti.
          Io mi sono appassionata proprio perché nel peggiore momento della mia storia ho trovato conforto qui, ho trovato un oasi in cui non c’erano giudici e giudicati perché proprio non lo avrei retto.
          E sia ben chiaro che non è che non lo tollero perché sono stata amante e difendo la “ categoria”ma non lo tollero in generale perché in primis ci vuole rispetto per il dolore altrui.
          Far notare un qualcosa che infastidisce ( fosse anche come hai fatto tu quando giustamente hai fatto notare che la parola corna ti creava disagio) non significa per forza offendere nessuno e non mi pare di aver letto offese nei confronti di @luisella ma ammetto che potrei anche essermele perse.
          Con questo spero di aver chiarito ogni dubbio
          Nessuno schieramento e nessuna mira al personaggio, bensì ai toni.

          • Concordo …. Anch’io a volte ci sono rimasta male per certe risposte …. Vuoi gli ormoni, perchè ‘sentivo il cambio del tempo’, vuoi perchè sono donna (per fortuna) …. Vuoi che …. era la realtà che non volevo vedere e sentirmi dire!!
            E ora sempre più ‘libera’ mi piace leggere i vari punti di vista mogli\amanti\@Ale ….
            Per me sono tutte perle di saggezza!!

    • Salve a tutte leggo solo ora i vostri commenti .Mi sono soffermata in particolare su quelli di luisella e colgo molto disprezzo nelle sue parole quando definisce i rapporti vissuti tra amanti come squallidi e senza valore .
      Mi dispiace Soprattutto una cosa che il messaggio che passa tra le mogli tradite e’ quello di amante = poco di buono .
      E‘ sempre lo stesso discorso che si ripete ed io lo sto vivendo in prima persona, con la moglie del mio lui che se la prende con me offendendomi.
      È facile dare la colpa all’amante e dire che ha irretito il marito , ma questo significa non vedere i veri problemi che ci stanno nella coppia e quest’ultima cosa è fondamentale se si vuole recuperare un rapporto.

      Comprendo le reazioni e le risposte di alcune di voi come Mic Candy Oldplium che giustamente si sono sentite offese da queste affermazioni

      • Ciao @Carry …. Ognuno reagisce in maniera diversa …. Una mia cara amica ha voluto un confronto con l’amante del marito, ci sono donne che reagiscono con rabbia (poi dipende quanto questa dura) …. Nel mio caso lei non si è mai fatta sentire (per fortuna) ….
        Cmq dipende molto anche da cosa questi uomini raccontano, una volta scoperti, alle loro mogli!!
        Non sono qua a fare l’avvocato del diavolo, ma in molti casi questi maschietti fanno le vittime …. E come non credere alla persona che conosci da una vita? Con la quale hai deciso di farci una famiglia!!
        @Luisella io l’ho sentita una donna delusa …. E io da amante (ormai ex) non posso che capirla!!
        Sono dinamiche troppo complesse e a volte contorte, mi risulta difficile prendere una posizione!!

  22. Una domanda per le amanti o ex tali, anche per Alessandro se vuol dire la sua visto che ha un quadro più ampio, il tradimento della persona con cui vi siete relazionate pensiate sia stato casuale o cercato? Intendo dire se lui si stava guardando intorno o no (sempre se lo sapete). Rispondente solo se ne siete concretamente certe.

    • Il tradimento spesso può essere casuale ma è sempre cercato. Nel senso che un matrimonio che zoppica predispone alla disponibilità. L’uomo cerca occasioni, le donne le colgono. È come socchiudere una porta che era chiusa. L’occasione non si farà aspettare a lungo. Poi ovvio ci sono uomini e donne che prendono l’iniziativa. E allora quella collega diventa papabile o di contatta quel vecchio fidanzato mai dimenticato

    • Mary, Il mio lui lo cercava. Lo so per certo. A detta sua non si aspettava poi un coinvolgimento simile. Quindi non cercava il coinvolgimento ma il tradimento sì. La ragione? Il poco o nullo (non ho mai chiesto) sesso con la moglie.

    • Cercato.
      Cioe mi ha cercata lui dopo 30anni, allora io lo vedevo solo come un amico, per dirmi che era da sempre innamorato di me.
      E io ci sono cascata come una pera.
      In realtà voleva solo vedere come poteva essere la sua vita con me, prima che fosse troppo tardi, poi soddisfatto & rimborsato è tornato dalla moglie.
      Comunque prima di me in tanti anni di matrimonio (suoi, io sono single) aveva fatto in tempo ad avere altre storie e/o avventure.

    • E aggiungo d’acc Con Alessandro
      Che sempre i seriali Narci ecc tossiche relazioni
      Sono SEMPRE consapevoli di tradire chiunque,ma proprio chiunque moglie amanti al plurale i figli i loro genitori i loro amici conoscenti la portinaia il cameriere tutti

      Direi che non li batte nessuno in quanto a premeditazione manipolazione
      Distruzione del oggetto che intortano SEMPRE

      Non a caso ho scritto oggetto xche le persone per loro sono soltanto oggetti da usare e ovviamente trattenere in mille modi e metodi.

      Quindi l’ex che ho lasciato SICURO era CONSAPEVOLE DI tutte LE SUE
      AZIONI DISTRUTTIVE verso chiunque
      Me compresa!!!!!!!

    • Il mio mi ha confessato che si stava guardando intorno …. Poi in tanti anni che lavoriamo assieme tra noi c’è sempre stato un debole …. Una simpatia …. E quando ha visto che a me non era indifferente, probabilmente in un periodo un po’ no, ha calcato la mano …. Anche se lui sostiene che sono stata io a cercarlo …. Un 50/50 …. Mi stavo guardando intorno anch’io …. Sempre pensando ‘bhee provoco un po’ solo per gioco’!!

    • Lui ha letto un articolo che ho scritto e mi ha scritto perché ne è rimasto colpito. Abbiamo iniziato una corrispondenza “epistolare”. Credo che entrambi in quel momento avessimo bisogno l’uno dell’altra. Non credo sia stato casuale.

      • Specifico che ha confessato che ero talmente bella (sic) che non si aspettava gli rispondessi né tantomeno potesse interessarmi. Non capisce proprio nulla.

          • Verissimo
            Non per voler metterei in dubbio la esperienza e storia di Oldplum
            Però anche a me è successa una cosa simile
            Nel mio caso mi ha proprio scelta ma non per la mia bellezza ,peraltro ugualmente dichiarata da lui ,ma ,nel mio caso purtroppo ha saputo individuare in me la mia fragilità del momento (vedova) ma pure la mia forza perché ci siamo incontrati per caso mentre stavo giusto provando a vivere ancora nonostante tutto il mio schoc e dolore stavo facendo qualcosa di nuovo per la mia nuova vita

            Questo per dire che nei caso tipo il mio il tossico manipolatore sente strategicamente quando la preda funziona al suo delirio di usare succhiare energia , non per nulla vengono definiti
            Vampiri energetici

            A parte ciò credo anche io che comunque anche in caso di gente normale insomma il maschio che vuole cuccare
            Mi sembra un classico muoversi ed esprimersi così come ha fatto con te cara Oldplum
            Questo certo significa che non era affatto scemo e aveva visto in te i tuoi grandi è belli talenti

            Anche i manipolatori disturbati si fregiano di catturare le loro prede e nessuna è nella media ma una Donna di grande forza e talento
            E ci sta una logica per loro che per sopravvivere interiormente devono potersi specchiare come Narciso per poter percepire la immagine del loro se che non sentono
            Ergo si scelgono il meglio ovviamente la Donna extra
            Infatti tutte le Donne che sono state abusate psicologicamente sono persone veramente di loro natura molto forti
            Capaci infatti di sopportare l’impossibile

            E uscirne pure nonostante sofferenza veramente intensa e devastante

          • Purtroppo Ariel ti devo dire che lui è masochista e privo di autostima. Altro che narcisista.

          • @No purtroppo @Ildplum ,meno male ! Che non è Narcisita
            E comunque sappi che il problema del disturbo di comportamento Sia Narci che gli altri tipo Borderline e a seguire evito l’elenco il comune denominatore è loro mancanza di autostima dovuta propio al fatto che si sentono vuoto come un non riuscire a riconoscere la loro personalità

            Ergo nascondono molto bene il loro vero handicap di assenza di autostima
            Comportandosi o da povero cucciolo ferito oppure da grandioso essere solo tutto loro
            Due estremi diversi ,ma tutte maschere sono e lo schema di comportamento una volta che si conosce ,purtroppo per chi lo ha vissuto ,poi lo riconosci da lontano

            Quindi meglio che l’ex non sia un Narcisita o Borderline o comunque un disturbato !!

            Meglio così
            Appunto consolati di esserti evitata almeno questa esperienza di vero abuso psicologico.

            Goditi le tue conquiste evolutive e vai di Prosecco mi raccomando
            Che fare i Prosit alle proprie fortune che sempre esistono se solo si vogliono vedere

            Allora Prosit Cara Oldplum!!
            Non potrò esserci per poterti/vi conoscere

            Sto al estero
            Lontana ,ma vicina di cuore!❤️

    • Ti rispondo per quello che è successo a me. Fintamente non cercato. Mi spiego: sono io a spingere e insistere per uscire con lui e ci ho messo quasi un mese a convincerlo (non avevo idea fosse impegnato) però guarda caso il primo passo per un contatto al di fuori del posto pubblico in cui ci incontravamo lo ha fatto lui. Chi ha dato il primo bacio? sempre io… così lui ne usciva pulito. Ma prima di finire a letto gli ho detto scegli, o me o lei… e guarda caso invece è stato lui a “saltarmi addosso” e non fermarsi. Come ha fatto? con quell’aria sempre triste e malinconica che si porta dietro, con quella finta timidezza che lo vede sempre in seconda fila, con quell’aria di chi non cerca niente e invece secondo me cerca eccome…

      • @Confusa (ex) stavo leggendo il tuo commento ….
        Come sanno muoversi in maniera diversa questi uomini, ma anche noi donne …. sempre con lo stesso scopo.
        Il mio sempre in prima fila, fiero, determinato in tutto ….
        Ho cominciato a pizzicarlo io a marzo con un primo bacio a luglio, dato da lui con tanto di ‘posso?’ …. Io consapevole che eravamo entrambi impegnati.
        La prima volta, come l’ultima, agitato …. Perdendo quella sicurezza che a me piaceva tanto …. L’ho visto per la prima volta diverso …. Quel suo lato che mi ha fatto innamorare.

    • Da parte del mio amante sposato, cercatissimo. L’ho conosciuto che stava da poco tradendo la moglie (prima volta in tanti anni di matrimonio) con una donna sposata tra infiniti tira e molla e rigurgiti di coscienza di lei. Lui aveva già maturato l’insoddisfazione in casa e attraversato il ponte dell’infedeltà ma non era innamorato. Io ci chiacchieravo e basta. Dopo qualche mese siamo caduti nel pozzo:) ma è stato lui a fare la prima mossa, io ero neutrissima.

    • Quello del mio ex è stato casuale, o meglio…. il rapporto con la moglie, cosi importante da fare Taffazzi per tutta la vita andava cosi bene che lui ha cominciato a frequentarmi. ci ha messo un po’ a dichiararsi e a iniziare una storia. lui dice che non stava cercando nulla, ma se esci con una donna single con cui sai di avere feeling non ho mai ben capito cosa pensasse, sto coglione.

    • @Mary, il mio ex era più che ben disposto a tradire la moglie, anzi a me sembrava decisamente alla ricerca. Credo che di amanti ne abbia avute diverse, anche prima del matrimonio. All’inizio a me aveva parlato chiaramente, dicendomi che non avrebbe potuto darmi più di tanto, per poi smentirsi e uscire di testa, invaghendosi come un adolescente e cominciando a stare con me tutte le sere e tutti i weekend, finché la moglie non lo ha più voluto in casa. Visti i casini che ha combinato durante la permanenza in casa con la moglie e soprattutto dopo, e dopo aver tanto letto in questo bkog, sospetto che lui rientri in una delle categorie di uomini malati e pericolosi da cui ci mette in guardia @Ariel

  23. Ale io sono quella che ha contattato l’ex fidanzato. Ma sono sicura di non averlo fatto con l’intento di tradire e men che meno di innamorarmi. Ero curiosa di vedere che vita faceva, mai avrei pensato che anche lui avesse una situazione di crisi a casa. Come lui, vedendo la mia vita su fb, mai avrebbe immaginato la mia situazione.
    Pensare ad una relazione? e chi ci aveva pensato. Anzi, quando le conversazioni hanno iniziato ad infittirsi, sono stata proprio io a dichiarare che avremmo solo scopato.

      • @Ale ma secondo te poi in fondo c’è qualche differenza tra chi ha cercato il tradimento e chi invece era l’ultima cosa che voleva in quel momento della sua vita? Forse il mio che non lo cercava era perché in fondo ha sempre amato la compagna? Il succo credo poi sia lo stesso ma è bello anche capire

        • Io non credo ai tradimenti se il matrimonio funziona. Poi c’è chi cerca e chi cerca meno ma poi se capita… il tradimento è un sintomo la malattia è nella coppia sposata

          • Peccato non poterci essere alla tua presentazione a Milano…ma non vedo l’ora di acquistare il tuo libro…. ed è una bellissima idea regalo per le mie amiche per Natale ☺️

          • Sono d’accordo, prima della crisi con mio marito non ho mai pensato o avuto l’esigenza di tradirlo, volevo solo lui ed ero innamoratissima. Quando è arrivato l’altro non stavo bene a casa ed è stato lui a prendere l’iniziativa su tutto e sono convinta fosse alla ricerca. Peccato che sul finire della storia, mentre si parlava di come fosse cominciata, ha detto che ero stata io a scrivergli. Ma quando mai? Cialtrone. Purtroppo ho cancellato tutti i suoi messaggi, gli avrei sbattuto in faccia un bel promemoria!

        • @Anima bella se non vuoi una cosa non accade, qui scrivono solo donne ma i traditori quella cosa che tu non vuoi che accada la chiamano sbornia, colpo di testa, invaghimento. Le donne ci mettono la parola grande amore, loro sono chiarissimi in tal senso: non è amore, solo sesso. Non che sia particolarmente diverso per chi cerca, spesso come si capisce leggendo i tanti articoli di Alessandro sono solo tattiche. Ho chiesto solo per curiosità, perchè il lato maschile tende molto -a mio parere- a staccare da se la relazione con l’amante. La percentuale di uomini che a distanza di tempo ricorda la storia con l’amante come una storia d’amore, di cui almeno io ho preso visione, è 2 a 100. Per me rimane registrata come una storia, e credo per molte altre di voi. Però prendendo atto di come si sono svolte realmente le cose sento la necessità, personale, di mettere un altro nome a questo mio vissuto. Io so che non era amore, non sono più la persona che ci credeva, anche se sono sempre dentro lo stesso corpo, lo stesso che ha avuto rapporti con lui, diciamo che cerco un ordine linguistico per mettere ordine dentro, perchè non posso cancellare un pezzo di vissuto.

        • @Anima bella…nemmeno io cercavo il tradimento. Vivevo in una specie di bolla di inconsapevolezza. Conoscere il mio nuovo compagno…(lo posso dire?) mi ha spalancato gli occhi. Ma di fatto la crisi c’era già da tempo nel mio matrimonio. Era latente e io non ero ancora matura da vederla per quello che era. Come ha detto Alessandro se il matrimonio funziona il tradimento non arriva. Cercato o no nessun terzo si insinua in una coppia se il rapporto è solido e non ci sono crepe. La differenza la fa la consapevolezza.

          • Che bello @Franca sentirti così…. sono davvero felice per te e per il tuo compagno (si chiamalo così anche perché almeno ci fai un po’ sognare)!!! Il mio ex amante era in un periodo in cui c’erano mille motivi e cose belle per stare insieme alla sua compagna, ma anch’io credo che di fondo gli mancasse qualcosa…. non mi ha cercata ed io non ho cercato lui, ci siamo innamorati piano piano a furia di guardarci, scrutarci e raccontarci le nostre menti. Per questo io credo vivamente che per lui non può essere stato soltanto sesso o noia o quello che tutti dicono. Io lo sentivo che tra noi c’era qualcosa di profondo. Adesso ognuno ha la sua vita, sono 4 mesi che non lo vedo e non lo sento, adesso non mi manca più un suo abbraccio, la fisicità, il possesso, adesso mi manca proprio la sua persona, i nostri discorsi, la nostra complicità, le nostre menti sempre in contrasto che rendevano sempre più vivo il nostro rapporto. Che dire, quando si ama bisogna anche essere felice se l’altra persona sta bene… io a questo punto spero che lui sia davvero felice, ma se non dovesse esserlo spero torni al più presto da me, anche se so che mi direte di non illudermi più.

          • @Franca….siiiiiiii….che lo puoi dire! Sei il ns lieto fine…torna di tanto a salutarci e raccontarci cm va? Xchè ci sarà anche un dopo….no?
            ♥️

          • Cara @Anima bella …capisco perfettamente quello che vuoi dire. Capisco le tue speranze…è normale. Non è cosa semplice metabolizzare la fine di una storia importante. Ma per ora non siete insieme. Questo è il dato di fatto e tu non puoi che prenderne atto e fare una cosa importante: prenderti cura di te stessa. Il tempo ti aiuterà e piano piano ricomincerai a guardarti di nuovo intorno e ad aprirti alla vita. So che è difficile quando si ama ma ci devi provare.
            Devi innanzitutto amare te stessa.
            Se lui davvero non può stare senza te lascerà la moglie e verrà da te. Tu però non impegnare il tempo ad aspettarlo. So che la lucina della speranza è ancora accesa dentro di te me vai avanti, vai oltre, cerca di evolvere. E se lui non dovesse tornare…beh…pensa che non ti sei persa un grande amore. L’amore non cede mai al compromesso.
            Mi raccomando…cerca di stare bene…che aspettare logora.
            Ti abbraccio forte

          • Grazie @Franca bellissime parole! Sei una di quelle persone che avrei voluto tanto conoscere di persona, insieme ad @Ale ovviamente. Siete tutte donne davvero stupende e dobbiamo renderci conto che unite siamo ancora più belle!

          • @Franca Quanto sei bella. Nel tuo pudore, nel tuo viverti questa felicità, nell’averla cercata, nell’averci creduto, nel non esserti tradita e non aver tradito VOI. Un abbraccio immenso e grazie per averci scritto e per condividere con tutta casa di Ale quello che questo amore ti ha insegnato e ti insegna. Mi impegnerò a fare lo stesso.

  24. Quante volte a chiedermi e a chiedergli, in cosa mancavo, in cosa non ero “abbastanza”…. Dopo 7 anni capire che era lui che non era all’altezza. È iniziato in questi giorni il mio Codice del Silenzio, spero di farcela perché lo amo immensamente, ma devo amare di più me stessa…. Lui è semplicemente splendido, una favola I nostri momenti insieme…. Tutto perfetto, solo che pesato e misurato si è rivelato mancante. Grazie Ale un bacio ed attendo il libro

    • Ciao @h24. Parti da questa sensazione. A me ha aiutato.
      Ti piace sentirti morire?
      Cosa ti fa sentire morire?
      Lo sai che togliendo la causa si toglie la sensazione?
      È più difficile vivere sentendosi morire che lasciar andare ciò che ti fa sentire così. E non è un vanto resistere. L’amore non è resistenza né sofferenza.

  25. Ci sentiamo morire un po’ tutte be questo blog è un po’ la nostra scialuppa di salvataggio. Non riesce a sollevarci dalla nostra sofferenza e dal nostro domandarci perché non abbiamo vissuto quel lieto fine in cui tanto speravamo, però è una luce nei nostri tormenti, un porto sicuro a cui rivolgerci. Grazie Alessandro, mi sarebbe piaciuto conoscerti alla presentazione del libro, la distanza non lo permette ma ci saranno occasioni future non ne dubito.

  26. Volevo chiedervi una cosa. Un po’ mi vergogno e mi sento così penosa, a 42 anni fare delle cose da bambina! … Ma non riesco a sopportare quel senso di ingiustizia!
    Lui dopo tre giorni di cds lo ha rotto e mi ha scritto ma non gli ho risposto. Mi ha bloccato dopo un po’ per un giorno per poi sbloccare. Stanotte non riuscivo a dormire, ero inquieta e piena di rabbia e il cds ho rotto io! Con una mail. Una mail brutta e offensiva. Per dirgli quanto è spregevole e bugiardo. Per come ha potuto ad agosto supplicarmi di non lasciarlo e dirmi in faccia che cambia tutto e non è affatto per prolungare tutto per un mese o due in più?
    So che l’ha letto la mail perché sta mattina ho visto di essere bloccata di nuovo su whatsapp. Nessuna risposta. Nulla. Il blocco.
    Ho dei momenti buoni che tutto sembra andare bene e poi i crolli assoluti. Non so cosa mi aspetto da voi ragazze… Magari una bella bastonata. Cmq è terribile sentirsi così sola e non capita da nessuno

    • La tua mail sarà stata brutta e offensiva ma scommetto che diceva la verità. Forse perché lui ha fatto cose brutte e offensive e non per mail

      • So che è ESTREMAMENTE difficile ma ragazze, mantenete la vostra dignità e non scadete nel puro turpiloquio o nella cattiveria estrema. Questo vi distingue da lui e vi getta addosso una luce di signorilità che non gli farà pensare che in fondo non eravate poi cosi speciali. Potere dire le peggio cose con una bella scrittura e senza gettare fango. Potete smerdarlo spalmagliendola addosso con un coltello d’argento. Fate sempre la differenza, se potete. Le cose che escono di getto poi vi fanno pure pentire e cercate di rimediare perché siete buone, educate e di certo non lo odiate. Odiate solo come sono andate le cose. E voi ne siete in parte la causa: la speranza ci fotte.

        • Concordo! Io ho detto le cose più terribili… senza aggressività, con educazione suprema, anzi dolcezza. “Sei un coglione” ricoperto di granella e cioccolato, che ti esplode in bocca più tardi, dopo il primo assaggio dolce assaggio… quando ormai io sono andata:)) Non gli lasciai neanche la soddisfazione di definirmi una ingrata fuori di testa e si, io sono vendicativa, l’ho fatto apposta!

        • Non sai quanto avrei potuto vendicarmi, offenderlo o tenere il muso. Invece nulla, sempre un bel sorriso e un’ educazione e signorilita’ rare. Perché ogni volta che mi veda si renda conto di cosa ha perso

    • @Ines tutto nella norma. Facevo colazione col sentirmi e comportarmi da pazza! E poi non credo nemmeno che tu abbia così esagerato. Ci sono amanti che chiamano le mogli di notte e fanno ben altri casini. Ti sei limitata a scaricargli la tua rabbia con un messaggio, mi sembra il minimo. Adesso cds senza interruzioni, mi raccomando. È l’unico modo per riconquistare tranquillità e lucidità. Un pó di sano distacco da tutto.

    • @Ines ti capisco. Romperei il cds ogni giorno per scrivergli quello che penso su di lui. Ho sperato lo facesse lui, invece….mi è rimasto tutto dentro e mi fa male. Se hai sentito di scrivergli hai fatto bene, adesso cerca di piombare nel silenzio più assordante. Come dice Ale, e consigliamo tutti, se vorrà cercarti lo farà lui, se non dovesse più tornare non è alla tua altezza…anzi è sotto terra, sepolto. Io mi pento di non avergli scritto subito dopo la sua fuga…

    • @Ines.. sta oscillando, tra l’offeso e il ‘cazzo me la sono giocata’ (poi se intende che si è giocato l’amore, il feeling o solo il sesso.. questo lo sai tu io non conosco ne ‘prevedo’ la vostra storia).
      Lascialo nel suo brodo e vedrai che tornerà, devi vedere tu poi se trovare un modo di andare avanti nonostante tutto perchè senti un legame speciale e difficile da ricostituire (ma ascolta @Oldplum: l’amore non è ne RESISTENZA ne SOFFERENZA).
      Uno che se ne sbatte non sta nemmeno a bloccare e sbloccare. Fidati.

      • Io vi ringrazio tutte/i. Oldplum la parola più brutta che ho usato era un semplice ‘vigliacco’ e ‘bugiardo’ non oserei andare oltre… Penso che è meglio che se ne sta là dov’è senza mai farsi vedere. In fondo ero io a non sopportare più questa situazione e chiudere. Vorrei che tornasse? Non credo. Mi ha preso in giro davvero pesantemente solo per avere poche settimane in più con me e dopo sapeva dare solo spiegazioni da coniglio.
        Niente più le mail !!! Grazie!

        • @Ines, non sei sola, io ti comprendo perfettamente. Anche io ho contattato l’ex perché non tolleravo il modo spregevole con cui aveva chiuso la nostra relazione, soprattutto perché così facendo ha distrutto tutto quello che c’era stato di bello tra noi. Da allora non gli ho più risposto al telefono e gli ho scritto tre messaggi, uno più brutale dell’altro. Senza turpiloquio e senza recriminare nulla, ho solo restituito in minima parte quanto avevo ricevuto. Tu sola puoi valutare se hai fatto bene a rimetterlo al suo posto. Ti senti meglio? Hai fatto la cosa giusta. Ascolta @ cossora, @ oldplum e tutte le ragazze, guarda avanti, quando avrai maturato un po’ di distacco sarai in grado di capire meglio se, nonostante tutto, lo vorrai ancora vicino se e quando si rifarà vivo. Non lo vuoi più vedere? Te credo…quando gli cade la maschera e appaiono vili e deboli (o peggio) non li vogliamo più.

          • Grande oldpium .la penso anch’io come te ..infatti seppur tentata tante volte non gli ho mai scritto per dirgliene quattro..
            L’indifferenza è l’arma migliore .

          • L’indifferenza è arma migliore quando sei indifferente soprattutto tu. Se no, si, è forza di carattere, non so. E io ho il problema di essere indifferente, cerco di essere forte ma è davvero difficile!
            Non l’ho lasciato in un momento di crisi, di un bisticcio,di bidoni continui, anzi… Era il momento forse più bello di tutta la relazione… Attenzioni, presenza continua, premuroso direi esageramente…
            Cmq non vacillo. Ho superato da sola la relazione extraconiugale con un narcisista supererò anche ‘finto amore’.
            Come mi ha detto in uno dei commenti precedenti cossora ‘non sta con te’. No, non sta con me.

          • eh @Ines.. che dire?
            Non sta con te e non sta nemmeno con me.
            Io ci ho discusso oltre mezz’ora al telefono stamattina.
            Ogni tanto fa dei ragionamenti che nel suo eco-sistema privato dei sogni funzionano anche.
            Io ascolto e dico che non sono d’accordo.
            In pratica lui non sopporta che io a volte soffra, io gli dico che se soffro è per colpa sua e lui dice che gli dispiace e io a un certo punto alzo bandiera bianca.
            Forse mi ha lasciata al telefono.
            Boh. Adesso stai a vedere che il CDS lo fa lui!

            Proseguo col mio (very)soft-flirt .. io non mi accendo perchè onestamente non sono presa, ma è una corte discreta e carina, mi distrae. Se il mio amante mi ha lasciata davvero (era insolitamente alterato, lo ammetto) mi farà comodo una distrazione.
            Sperio di non vivere momenti troppo tristi durante il distacco.

          • Il chiodo non è necessariamente un uomo da letto, è un cavaliere, un divertissement, una distrazione. Tutto fa brodo tutto aiuta a capire che la fuori c’è un mondo

          • E vai @Cossora
            Che ce la farai anche tu!
            Mallassa perde che ti gira come vuole
            Seeeee!!

            Un vero intortatore di anime buone e belle come te

            Fai bene a distrarti col chiodo
            La vita è dentro a te e fuori ci sta il vero sole
            Che non è certo questo ibrido che tieni e che ti imprigiona dentro

            Liberati e chiudi tu
            Ma per sempre,perché se chiudi tu ti da la vera percezione di quanto tu sia capace più forte a rispettare te stessa e a saper distinguere tra chi ti merita e chi no.

            Coraggio,forza Cossora!!!!

          • Certo@Ale infatti: non è che ho bisogno di andare a letto con qualcuno a tutti i costi.
            L’inizio con quest’ultimo è molto diverso dai soliti tutti fuoco che iniziano ad adorarmi sette secondi dopo che ho detto come mi chiamo.
            Colpa mia che me li sono sempre cercati così. carattere, karma, ricerca di emozioni forti, sfida alla seduzione..boh! Non saprei.
            Quest’uomo è più grande di me e sembra molto pacato, al momento è un bello scambio di messaggi e sicuramente è uno stimolo fuori dai miei parametri.

            Comunque una cosa è vera: se vuoi conoscere qualcuno, litigaci.

          • La bellezza di Ariel sta tutta qua…nella sua trasparenza…nella sua onestà intellettuale…anche nella sua ostinazione! Nn ti molla mai…anche qnd altri si sarebbero stancati di incoraggiarti…anche qnd si è bisticciato…anche qnd lei o tu vi siete rivolte parole poco simpatiche…
            Dev’essere bello e rassicurante averti cm amica Ariel…magari un po’ stressante a volte…;-)
            Bacio

          • @Ariel ti ringrazio, non credo riuscirei a tagliare proprio tutti i ponti, sono troppo portata a mantenere i rapporti aperti, a volte trascinandoli. Ognuno ha le sue misure.
            Il fatto di non desiderarlo sessualmente però mi da parecchia autonomia e lucidità.
            Va detto che durante l’ultimo periodo di rapporto virtuale mi ha sempre ‘richiamata’ lui, non sono mai stata in attacco.
            Stamattina dopoq ualche giorno in cui e ne stavo un po’ sulle mie ha chiamato ed è proprio apparso nella sua umanità, un po’ meschino, finto-buonista, sentivo come avesse la voglia di mandarmici ma con un retropensiero di ‘tienitela buona..’. Una telefonata che forse doveva arrivare e chissà, magari è proprio arrivato il momento di cambiare rotta.
            Questo chiodo è una forzatura un pochino lo ammetto (ma lui non lo sa quindi ..) non ho ne mire ne aspettative.
            Fisicamente non mi attrae, e direi che la cosa facilita tutto.
            Io gli piaccio ma lui non piace a me, quindi sarà una relazione spettacolare.. ah ah ah
            No dai scherzo! Sono ironica (il mio amante, o ex amante boh.. non era certo un adone)

          • @Cossora tesoro di ragazza!!!
            Ma certo ovvio solo tu puoi sapere dentro a te stessa cosa fare

            E nel frattempo credo comunque che il fatto di passare pure un poco di tempo col chiodo ti aiuti a vivere il tuo presente potendo comunque trarre energia da una
            Comunicazione con questo Uomo che pure se non lo senti fisicamente sicuro ti porta a scoprire qualcosa di nuovo e diverso per te stessa.

            Ti incoraggio a fare caso a come scrivi
            Perché lo sai che spontaneamente tutti si scrive e rileggersi aiuta ciascuno di noi a riuscire ad accorgersi di a che punto siamo e che cosa veramente ci ha dettato l’inconscio che scrive ciò che già abbiamo scelto pur non avendolo ancora attuato.

            Io me ne sono accorta ,ma
            Sarebbe sbagliato che sia io a esprimerlo non servirebbe
            Sei tu soltanto che puoi scoprirlo

            Sapessi quanto mi ha aiutato sempre rileggere me stessa
            Rileggere le persone che mi scrivevano e verso le quali provo interesse e stima e affetto sentito

            La scrittura è un mondo affascinante proprio perché sta un gesto spontaneo e la scelta di sostantivi verbi e aggettivi tempi di verbi e combinazioni tra loro
            È come un dipinto
            Una specie di autoritratto

            Come un gioco ,se vorrai prova per conto tuo ,questo perché tu possa capire che l scopo è soltanto personale e non è mirato al dire
            Se ti rileggi in senso di una critica negativa ,noo
            Ma una vera occasione per scoprire quello che l’inconscio scrive
            E il conscio non ha ancora attuato
            E l’inconscio è ciò che veramente vogliamo !!!!

            Buone scoperte cara Cossora
            Un bacione❤️

    • Ines, guarda, il mio ex da quando ha realizzato che vedo una persona ha cambiato totalmente atteggiamento e si sta comportando da bambino esattamente con il tuo, con frecciate sui social e roba cosi,,,,,,,
      sono infntili ed egoisti.
      Lascial operdere. VEdrai come starai meglio anche tu a breve

      • Che razza di uomo è uno che ti manda le frecciate sui social dopo che ti ha fatto venire la bile e lo sfinimento?

        Un mollusco

  27. Se questo articolo fosse arrivato qualche mese fa avrei pensato che si adattava alla mia situazione… Lui in realtà coinvolto davvero ma incapace di fare quel salto…incapace di vivere il sentimento(vero e profondo) …Lo vedevo quasi come una vittima di un amore a cielo sereno..Un povero uomo padre e marito devoto che per sua sfortuna aveva perso la testa per un’altra donna… Ora invece so che è un narcisista seriale schifoso. E che sa fingere benissimo, nascondendo il suo squallore. È che a volte la favola non c’è, se non nella nostra mente.. Per la serie “la bellezza è negli occhi di chi guarda”.

    • @StupiTa cara,come vedi ad essere stupiTe nella propria essenza di vita aiuta meglio a saper distinguere la verità dalla falsità prima di dover aspettare tanto tempo

      Lo Stupore significa sorprendersi pure di comportamenti assurdi è la attivazione sensibile delle proprie antenne,il 6 senso che ci scatta proprio come un vero avviso di qualcosa che non va che sta non congruo con la situazione di relazione

      Il 6 sesto esiste per tutti ,ma ho notato che più si sta naturalmente Stupite del incanto del mondo delle persone delle emozioni delle esperienze tutte dei libri dei colori delle sensazioni

      Ecco questo sempre sorprendersi aiuta pure quando è la negatività che si presenta nella nostra vita

      Cara StupiTa sono certa della tua ripresa e ca,biamento di strada di vita positiva per te stessa

      Qualcosa di così bello caro e prezioso
      Da renderti ancora StupiTa di quando possa essere bello
      Vivere riuscendo ad evolvere

      ridere proprio quando le nuvole ci paiono chiare e poi scure
      Stupirsi sempre!!

      Un bacione❤️

  28. @ale complimenti di cuore x il libro, a me dispiace tantissimo non poterci essere perchè sarebbe stato tanto belli dare un volto a qualcuna di voi, oltre che ascoltarti di persona! ma non riesco proprio…però ne comprerò varie copie da regalare ad amici e amiche…
    @franca, che bello! sono così felice per te che sono quasi commossa! davvero te lo sei meritato, ti e vi auguro ogni bene e un cammino sereno con lui! io come hai notato sto un po’ meglio, anche se ci sono ancora, a quasi 7 mesi di distanza e nonostante terapia, momenti di vero sconforto. Mi consolo pensando che davvero nulla è per sempre, non coltivo questo dolore, non mi ci attorciglio, riconosco le sue e le mie mancanze, eppure quel qualcosa che mi ha fatta innamorare non smette del tutto di tormentarmi. certo che 7 mesi sono un’eternità, ma io sono davvero lenta, lenta, lenta. mai ceduto alla tentazione di rompere silenzio anche perché me lo immagino bello che sistemato (non credo sia il tipo da rinunciare al sesso), tuttavia ci sono lunghi giorni sereni interrotti da qualche momento in cui annaspo ancora..

      • E mai contento!
        Non ti basta il tour de force culinario
        Da nord a sud,
        Ma lo vuoi pure allargare il tour!

        Vaneggio e buona notte
        Con lo sghignazzo aperto
        E il mio
        Je me en fou
        Pura Grande Filosofia di vita!!!!!

          • @Ep ,ma Cara mi fai arossire!!!
            Grazie di scrivere così di me che sono una vera bestiaccia selvaggia
            Sto a contrasto sempre ah ah ah

            Purtroppo sto emotiva forte e cerco a volte di la mitare la mia difficoltà emotiva facendo i sermoni pipponi a stecca lo so
            Mi prende così e poi sai cosa che mi rendo conto che compenso la mancanza di una reale comunicazione con le troppe parole stare lunga o ripetotiva
            Si lo so sto sel aggia
            Come sai sto nuda e galoppo a pelo nel mio vento
            Ed è un venturi che viene da molto lontano
            E che le tempeste di sabbia che honsuperato in tutta la mia vita mi hanno aiutato tanto a cercare sempre di vivere la differenza come un sole splendida curiosità e mistero di incontri di vita nella mia vita.

            Sto datata cara Ep
            Sono vecchissima eppure giovanissima
            Sempre bambina curiosa
            Così piena di colori e diversità nella mia vita una costante vivere la differenza un pregio e vantaggio per se stessi

            Poter scoprire ,
            Curiosa sempre!

            Merci chére Amie tendre Ep!!!

  29. Ecco ragazze , ecco la crisi e i dubbi . So che sono sulla strada giusta ma stasera è uno di quei momenti duri che conoscete bene . Questa riflessione è dovuta a fatti reali . Io lavoro con lui . Oggi l ho visto non l ho degnato di un saluto o uno sguardo mentre salutavo gli altri e lui mi ha salutato ma quanto è difficile ? Lui è un figo è il capo adesso ( vent anni fa non era nessuno ) . Non vorrei stare con uno così adesso ma vederlo spavaldo e vincente con la sua nuova vita alla faccia di tutto mi fa venire in mente che forse quelli come lui vincono e quelli che ci hanno messo il sangue perdono perché ci hanno messo tutta la loro vita e il loro amore per niente

    • @Cla, sono atteggiamenti, fumo negli occhi, lascia perdere, non affliggerti per queste cose.
      Lui non ha vinto un bel niente e tu non devi sentirti perdente, è solo una fase sai, anch’io ero sentita come così.
      Dai tempo al tempo, tranquilla che se ne esce, puoi anche scommetterci!

        • @Cla,
          scusa l’imprecisione delle frasi che ho scritto prima, ma ora l’importante è che tu pensi a te stessa perché tu vali @Cla e vali tanto anche perchè hai la sincerità di mostrare ciò che provi.
          Bene, da qui si riparte, all’inizio solo piccoli passi, come prendersi un’ora di pausa al giorno per non pensare a lui.
          Cioè scegli un’ora che preferisci e ti imponi di non pensare occupandoti invece di ciò che ti piace.
          E il giorno dopo ancora, stesso orario, poi quando vorrai aumenti il tempo, così le “pause” diventeranno di due ore,…
          Allena la tua mente a stare bene, ad occuparsi anche di qualcos’altro che non sia quel pensiero fisso, poi tutto verrà da sé.
          Forza @Cla, sei dei nostri, una guerriera anche tu!
          Abbraccione

        • @cla…tesoro…mi sento quasi male a dirtelo in modo così brutale! Ma penso nn ci sia altro modo!

          LUI E SEMPRE STATO QUELLO MESSO MEGLIO!

          Lo e stato qnd ti ha usato x 20 anni x sopravvivere al suo matrimonio…lo e stato qnd negli anni ti ha usato x fare carriera, e lo e ancora oggi…che ha carriera, fidanzatina giovane e adulazione dai collaboratori (hai letto bene…adulazione! Nn sempre va di pari passo cn la stima)

          … E adesso INCAZZATI!!! Incazzati tantissimo…no…nn con me! Ma cn lui…cn te stessa…e…spacca anche qlcsa (possibilmente se sn piatti nn quelli del servizio buono, ma quelli da 1€ e 90 del supermercato cn cui mangi tt i GG o i bicchieri della Nutella 😉 ).

          Bene dopo che al posto della nostalgia hai fatto uscire un po’ di rabbia…e ti sei rimessa in bolla…ti do una bella notizia!

          L’euforia che prova il tuo ex amico fra un po’ svanirà! Forse anche quella della nuova fidanzatina…che magari si renderà conto di avere di fianco un fantoccio…VECCHIO x di più!
          Fra qlche annetto l’aurea da figo in carriera verrà sostituita da una normalissima stanchezza a stare al passo del nuovo che avanza!
          Lui andrà in pensione…e nn avrà più nulla di figo da fare…qlcno tempo fa aveva tirato fuori la passione dei vecchietti x i cantieri…ahahahah…ecco se lo pensi seduto in una panchina a guardare i cantieri mentre (forse) la nuova compagna fa finta di andare al centro commerciale cn un’amica e invece va al motel (sto moteeeeeellll….mannaggia!!!!)…beh…mi sa.che ti senti meglio!
          Il problema semmai e un’altro…e lo ritengo più pericoloso! Metti che la fidanzatina si stanchi prima…(altamente probabile)…li il rischio altissimo è che lui cn mossa da prestigiatore affermato torni da te (o dalla moglie…anzi secondo me ci prova in contemporanea cn tt e due…nn ha tempo da perdere)
          Beh…li è il momento più difficile!
          Li devi essere in bolla…senza più momenti di scoramento…o nostalgia! Li ormai lui dovrà essere IL NULLA x te! Altrimenti ti frega…
          Avrei voluto dirti che dovrà essere un ricordo…ma temo nn sia sufficiente x tenerlo lontano…l’unico ricordo che tu devi avere è che quest’uomo TI HA RUBATO un pezzo di vita…e tu glielo hai permesso!
          Io che nn sn molto avezza alla rabbia…credo che in certi momenti sia xò l’unico modo x farti uscire dalla parte più delicata!
          @cla…la tua storia mi ricorda tanto un amico di mio padre…stesse dinamiche…alla fine lui ha peregrinato un po’ fino a tornare dalla moglie (che ha lo sguardo spento e triste)…e oggi fa il nonno orgoglione (no…nn ho sbagliato a scrivere eh)…tutto montagna e fotine dei nipoti in altalena! Gli è andata bene…

          TU XO NON DEVI PERMETTERGLIELO!

          Ora l’orgoglio lo devi usare x andare avanti…nn xchè sia ferito dal passato!

          Un grandissimo abbraccio

        • @Cla guardati The Wife-Una vita nell’ombra.
          Ti fa capire come l’indole maschile sia ‘o sei con me o sei contro di me’.
          Ergo se non mi soddisfi, non mi curi, non mi sostieni, non mi accontenti, non mi coccoli, non mi perdoni, che ci stai a fare? Mica ti tengo a camminare al mio fianco, io sto sempre un passo avanti a te.
          Un’ltima cosa: siccome una in questo ruolo è sensuale quanto un paio di pattine per il pavimento, ovviamente lui è giustificato a cercare altrove.
          Ma è solo sesso, intendiamoci.

          Brutale si, ma molto realistico e molto sovrapponibile in verisone lighter e stronger sia a quelle che scrivono qui, che a tante ‘felici e sistemate’ fuori.

          Quando vi sentite tristi, fatevi un giro, fatevi un regalo, chiamate un’amica!

          • Ragazze senza di voi sarei ancora a piangere e disperarmi tutte le notti ! Mi state aiutando tantissimo . @ Elisabetta ci provo , provo a fare così , a prendermi del tempo senza pensare a lui , è che è difficile mi tocca vederlo per forza al lavoro .. @ EP @cossora è vero è sempre stato quello messo meglio e anche un pallone gonfiato , spero che scoppi ! Ci ho pensato anch io a come reagirei se dovesse cercarmi . Se succederà spero succeda tra abbastanza tempo da essere capace di mandarlo affanc.. e penso che riuscirò a farlo se continuò a frequentare belle persone come voi qui e anche fuori . Nonostante i momenti bui è grazie a voi se mi sto riprendendo la vita e questo è di un valore inestimabile . Grazie davvero

  30. Ciao a tutte, non ho parole per dirvi quanto questo blog sia rivelatore per me. Una sana boccata di ossigeno. Purtroppo (per me) sto ancora cercando di capire se valga la pena continuare. Il mio amantato dura da 16 anni, ho scelto così perché non volevo essere la classica “zoccola rovinafamiglie”, sua figlia era piccola, 2 anni, allora. Anche io ero sposata con due figli, anche loro piccoli. Non ho mai voluto forzare nulla, volevo “godermi” tutto il bello che potevo avere da lui. Non solo sesso ma presenza, condivisione, affetto. E lo devo riconoscere, lui è sempre stato presente. Uomo di poche parole ma concrete. Non mi ha mai parlato male della moglie e nemmeno io volevo sapere oltre. Mi ha cercata, voluta, desiderata, conquistata.
    Che le cose tra loro non andavano bene ne ho avuto conferma man mano: zero vacanze in famiglia, alle feste comandate scappava appena poteva,ci sentivamo (e sentiamo)tutti i giorni, nei weekend ci siamo visti tutte le volte che abbiamo potuto. Ci siamo sostenuti l’un l’altro, sempre.
    Nel mentre, io ho divorziato, non ce la facevo più a stare con un marito assente, egoista e col quale spesso si finiva a botte. L’ultima volta mio figlio(nove anni all’epoca) chiamò i carabinieri, disperato. Non mi dilungo troppo ma la mia separazione è stato un vero inferno, ancora oggi ne pago le conseguenze. Mio marito non venne mai a conoscenza della mia storia con l’altro, iniziata pochi anni prima. Abbiamo fatto di tutto per tenere la nostra storia fuori da ogni facile critica e giudizio. Lo so che sono tanti, sedici anni insieme, sempre di nascosto, ma era l’unico modo per non inquinare la nostra storia da tutto il resto. A noi stava bene così. Agli inizi della nostra storia mi aveva promesso “io per te ci sarò sempre” (anche se col senno di poi ho capito che non ha specificato “il come”).
    Ultimamente quella che soffre sono io: i nostri ragazzi sono grandi, tutti maggiorenni. Il tempo dell’attesa, dello stare da parte per il bene di tutti, sento che sta per scadere. Già me lo vedo, aiutare la moglie con i preparativi per la figlia che andrà all’università mentre io….a guardare. Sto aspettando che mi dia una risposta definitiva, gliene ho parlato più volte ma lui già mi ha detto “quello che vuoi non te lo posso dare”, “io non sono come il tuo ex che lascia la famiglia in mezzo alla strada”. Il punto è che lo amo davvero, mi manca come l’ossigeno.
    Da quando leggo questo blog, ho anche provato a guardarmi intorno, ultimamente, ma niente, il mio punto di riferimento resta lui. Per il momento, ho deciso di restargli ancora accanto, per quello che può valere la mia posizione di amante. Lui dice di amarmi davvero, che se fosse stato solo divertimento sarebbe finita da un pezzo.
    Ma so già che arriverà il giorno in cui non mi sceglierà. E per me, saranno solo dolori e lacrime.

      • Hai capito bene…
        Sedici anni di amore, di pazzie, di gioco, complicità.
        Ma, al tempo stesso, sedici anni di rinunce, di sacrifici, conditi da quel senso di vuoto nello stomaco per non poter vivere appieno la quotidianità.
        Attraverso i nostri vissuti, separati e congiunti, abbiamo attraversato tante tempeste.
        Ci siamo resi persone migliori.
        Dio solo sa quanto l’ho amato e quanto lo ami ancora.
        Di fondo, resto un’inguaribile romantica e aspetto (forse inutilmente) che faccia “l’ufficiale e gentiluomo”….ma dopo aver letto in lungo e in largo il tuo blog, l’unica consapevolezza che ho adesso è che durerà fintanto che io lo decida. Decidere se mi basterà ancora averlo a metà piuttosto che non averlo per niente.
        L’amore che provo per lui, resterà a prescindere.

        • 16 anni sono una scelta.
          Opinabile, ma una scelta. @Me, evidentemente il bilancio era positivo (ma sapendo che male fanno certe cose e moltiplicandolo per 16 anni.. quanto poco sei convinta di meritare?)
          Mi auguro oltre alla relazione ci siano state vacanze, macchine, gioielli (tutti meritati, lui NON PUO’ non sentirsi in debito) sennò non me lo spiego.
          Non ho il coraggio di chiederti: e tu, per 16 anni single? Non hai costruito niente di tuo prima? Non c’era un tiepido quotidiano ad aspettarti a casa?
          Dimmi-di-sì!

          • Ciao Cossora,
            No niente vacanze né gioielli….macchine poi! Non ho mai preteso nulla né voluto “monetizzare o quantificare” l’amore che provo per lui.
            Mi bastava il suo sostegno, la sua presenza, i suoi consigli.
            Sono felicemente divorziata da dieci anni, faticosamente e dolorosamente, ma felice. Un peso in meno.
            Il quotidiano che mi aspetta a casa sono i miei figli, la luce della mia vita.
            Per quanto riguarda la vita sentimentale, aspetto lui, che trovi la forza di decidere….ma non lo farà più, ne sono conscia. Leggere queste pagine mi aiuta e vi ringrazio tutti. Posso finalmente parlare liberamente di quello che vivo e ricevere un sano confronto. Nessuno sa di questa mia storia, nonostante tutto, bella.

          • Io ti credo @Me, che la storia è bella nonostante tutto.
            Però è così che funziona. Tu a casa coi ragazzi (come me, ma da un anno) e lui.. lo sappiamo inutile ricordarlo.
            Inutile anche dirti che se ‘non ti fai vedere’ non accadrà mai niente nella tua vita. Lo sai già, non hai voluto fino ad ora che accadesse nulla.
            Non so (ma non credo) se passi le tue giornate coi ragazzi e a far la spesa. Però posso capire come tu ti sia sentita di volerti concedere solo a lui, di mantenere sempre lui al centro della scena.
            Oh.. certe persone combinate con altre si meritano questo ed altro!!
            Non cambia nulla, della vostra magia, se sposti un po’ lo sguardo, se focalizzi una forma diversa, se ascolti una voce diversa, se provi ad essere semplicemente tu con qualcun altro.
            Sono sempre stata dell’idea che se do spazio a qualcuno, lo faccio solo perchè ammetto che questa persona possa avvicinarsi a me.
            Che rigida sono stata. Si può flirtare con leggerezza solo per scoprire la vita di qualcun altro. Per evadere e farsi contaminare dal mondo fuori dal ‘noi’.
            Perchè loro ce l’hanno, quello fatto di mogli e figli, parenti, oratorio, routine.
            Non è questione di pareggiare i conti, è che se non ti metti mai nelle condizioni in cui è l’altro, non capirai mai come la pensa.
            E finirai per diventare orribilmente giudicante.

    • Ma cara @Me,
      Con tutte le migliori intenzioni di questo mondo e con tutte le delicatezze che hai usato per non distruggere le altrui vite, alla tua vita ci hai mai pensato?
      Ma che male avrai mai commesso per meritare di guardare da dietro un sipario la vita che scorre per gli altri non avendo nemmeno il diritto di replica?
      16 anni sono una vita, e sarà durissima ricostruirti se non ti fai aiutare.
      Una cosa sola mi sento di dire: ma la vogliamo smettere di farci riempire di frasi: io per te ci sarò sempre….ma quando sempre?!? Quando ho tempo, quando mi va, quando trovo mezz’ora del mio tempo….ma possibile che questi uomini così squallidi non abbiano la coscienza di capire che così feriscono oltremodo un essere umano limitandone la felicità e compromettendone l’equilibrio mentale?
      Per favore fatti un regalo Me, amati con tutta te stessa e trova la forza di lasciare quest’uomo.
      Non ho parole davvero

      • Si ok.
        ‘io per te ci sarò sempre’ sarà stronzo lui a dirlo, ma per crederci 16 anni (scusa @Me) c’è da esser visionari.
        A meno che anche lei, ci sia sempre stata ‘oltre’ alla sua vita (se è single significa amiche e/o flirt del momento).
        Così funziona, a una certa età e con indipendenza economica, anche bene.

        • Cossora, qui non capisco a cosa ti riferisci. Sono single da dieci anni. Non ho avuto altri flirt . Io volevo solo lui! Le amiche le ho ritrovate un paio di anni fa, non avevo tempo né possibilità né voglia di uscire o socializzare.

          • Si @Me è un commento poco chiaro il mio.
            Intendevo dire che il concetto di ‘io per te ci sarò sempre’ è contradditorio in essere.
            Ci sarò sempre significa: chiamami che arrivo.
            E non credo proprio tu abbia avuto l’unica storia fenomenale nella quale lui ti ha sempre messa in cima alle priorità, mollando tutto per raggiungerti.
            E’ più un ‘sei sempre nel mio cuore’, ‘sei sempre con me’.
            Sappiamo in che modo.

            Sull’assenza di flirt .. se hai inziato ad amarlo in modo sincero e pulito.. capisco benissimo che volessi solo lui. Concordo appieno. Però non è che debba sempre essere così, a volte si impara l’indulgenza anche verso se stessi..16 anni sono una dimostrazione di amore e di buona fede sufficiente per giustificare un po’ di autoindulgenza.. no? (sono sarcastica).

            Credo al migliorarsi vicendevolemnte invece, perchè quando si è innamorati si è fieri di chi si è e di chi si ama. Quindi non si molla mai, non ci si ‘abbuona’ nulla, si è indulgenti con l’altro, ma si pretende il meglio da se stessi.
            Almeno per noi donne è così.

        • @cossora a me pare proprio lei ci abbia creduto, voi dite che è una scelta ma a me pare sia dentro una sorta di gabbia (dopo 16 anni sai quante ne avrà sentite? autostima rasa al suolo), non riesce più ad immaginarsi una realtà diversa, ci ha messo troppo di lei.
          @Me mi fa piacere tu abbia trovato il blog di Alessandro e possa finalmente sfogarti un poco dopo 16 anni, però preparati ad un bagno gelido di realtà. Lasciando perdere il passato, oggi a livello concreto cosa ti offre questo uomo? Com’è che ti rende “una persona migliore” nel concreto?

          • @Mary credere è una scelta lucida.
            Non mi sembra @Me viva sotto controllo dei servizi sociali per crescere i suoi figli, e se vivono ancora con lei dopo 16 anni di amantato e 10 dalla separazione.. facendo due conti significa che ha tenuto botta (econimcamente e come genitore) alla grande.
            Autostima rasa al suolo.. parliamone.
            Ricordiamoci sempre che ci sono persone che hanno bisogno di un carburante, altre di un altro.
            Per me sono i risultati che dimostrano che le cose vanno (sono andate) bene. Filgi cresciuti, lei tutto sommato serena in una situazione non ufficiale, il suo lavoro, la sua vita.
            E’ forse arrivato il momento di cambiare. Ma quello che è stato, esiste.

    • Piacere Me. Io 16 anni e mezzo, non sei un “mostro marino”…<3
      Per me è finita da un anno, e nei precedenti ed in questo ultimo anno non ha fatto che ricercarmi sempre con soluzioni diverse. E' uscito da casa 3 – dico 3 – volte ed alla fine è sempre rientrato. Per convenienza, per quieto vivere con la parentela, i vicini, la società, mi ha barattata con un pò di sicurezza. Sono sicura che, come dice Alessandro, lui ha provato per tutti questi anni "un sentimento autentico", è stato marito, compagno, padre sostitutivo per i miei figli, genero per i miei genitori, ma non ce l'ha fatta perchè il suo non era Vero Amore. E ci ho messo tanto per capirlo. Ho dovuto dipanare tante situazioni, tante piccole-medie ed enormi bugie in cui si è barcamenato, finchè alla fine – l'ultimo periodo, il prospettarmi ancora una soluzione in cui ho creduto e mi sono riproiettata – è stato il più crudele, degradante psicologicamente, disastroso. E me ne sono andata.
      Quindi, cara Me, non far arrivare il giorno in cui non sarai scelta, scegli te. Lui non ti ha scelta in questi anni…non lo farà mai.

    • Non abbandona la famiglia come il tuo ex… Però la tradisce quotidianamente da 16 anni! Credo non ci sia altro da aggiungere…Cara @me Davvero se ce ne sono un’eternità… Almeno per fortuna anche tu sei riuscita a costruirti una vita e non hai rimpianto magari di non aver potuto avere dei figli, però ad oggi che I vostri figli sono adulti maggiorenni sono in grado di capire, io una presa di posizione fossi in te La pretenderei

      • La cosa spregevole è che lo dice “attaccando” indirettamente lei.
        “Io non sono come il tuo ex che lascia la famiglia in mezzo alla strada” con questa frase va a far leva su qualcosa che l’ha colpita -e di cui si è confidata con lui- e di cui sicuramente ha pagato (anche per lui!!!) percui usa un qualcosa percui lei ha sofferto per indurla a non pressarlo, e al contempo le fa pesare la sua scelta matrimoniale (è lei quella col marito che non si è preso a cuore la famiglia) così le chiude la bocca. Uno che fa un’uscita simile chissà quante altre ne ha fatte…

  31. @Me : Arriverà il giorno che non ti sceglierà . Hai ragione . A me è successo dopo 20 anni e pagherei per avere dolore e lacrime a quattro anni in più di distanza da tutto ciò. Tanto poi quel dolore è arrivato e ho solo rimandato , buttato via tempo.
    Non aspettare oltre, ogni singolo giorno , anno o settimana non ce lo restituisce nessuno .
    Non aspettare di essere costretta ad affrontare quel momento non aspettare che decida lui, decidi tu . Adesso darei tutto per riavere quei quattro anni e tutti gli anni che ho perso dietro un sogno . Si perché rimane sempre solo un sogno mentre la realtà viene vissuta da un altra parte . Siamo sognatrici ma solo la consapevolezza importa veramente e può farci davvero bene . Aspettare per il bene di tutti è una scusa che alla lunga non paga . Il mio ha aspettato insieme a me vent anni con la scusa della figlia e due mesi fa mi ha piantata per una di vent anni più giovane alla faccia della figlia e di tutti . So che non serve a niente quello che dico io o chiunque altro ma guarda i fatti e prendi consapevolezza . Lui in 16 anni ha scelto te ? La consapevolezza è unica cosa che ci può salvare anche se fa male , anche se sembra disgregare tutto quello in cui credi

  32. @me lui ti ha già non scelta, mi dispiace ma è chiaro, è come la maggiorparte di quelli di cui ognuna di noi racconta.
    Egoisti, che vogliono tutto. Massimo risultato con il minimo sforzo.
    Ti ha detto che non può darti quello che vuoi. Non è corretto, non è che non può, non vuole. È diverso.
    Sai cosa penso? E te lo dice una che ha avuto una relazione lunga quasi quanto te, seppur con un intervallo di dieci anni, che non è divertimento è vero, è peggio. È pigrizia, abitudine, comodità.
    Prova a sottrarti alle regole del gioco che ha dettato lui, prova a lasciarlo con la sua scelta a viversi la quotidianità senza boccate di ossigeno, male che vada ti metti avanti con i lavori e lo spiazzi obbligandolo a non sceglierti definitivamente.

  33. 16 anni sono davvero troppi per rimanere ingabbiata in una situazione del genere, soprattutto dopo che si sono creati tutti i presupposti per rendere ufficiale la vostra storia (figli grandi, tu divorziata), devi rimanere solo se vuoi che sia ancora così. Hai già capito da te che non puoi sperare in altro.
    Se non ti sta bene è ora di mollare. Soffrirai come un cane, ma questa non è vita.

  34. ragazze, in questi giorni è l’anniversario di quello che l’anno scorso sembrava il nostro momento di svolta, e mi sto prendendo davvero malissimo. so tutto, sono sicura di quello che ho fatto e deciso, eppure…dopo tanti mesi ho ancora momenti di tristezza profonda. non tanti da impedirmi di vivere e stare meglio, ma la tristezza c’è. domanda delle domande: ma è normale che io sia ancora così presa male? ok uno due tre mesi ma sette…lo so che è una domanda infantile ma dopo settimane in ripresa in questi giorni mi sembra di fare un passo indietro, ripeto nonostante ottima terapia…

    • @Nina, anche io ho avuto una bruttissima ricaduta si dolore nell’anniversario dei nefasti accadimenti (non so più come cazz chiamarli)
      Tempo e Pazienza, era quello che mi ripetevo.. sia per lutto veri che per lutto emotivi. Non avere fretta, ci metti il tempo che ci vuole. Non avere pretese da te stessa. io però ti do un consiglio, quando ci sono ricaduta a piedi pari ho sentito l’esigenza di allontanarmi per un po’ dal dover parlare, analizzare e confrontare e pensare a tutto questo. Ho messo il cervello in pausa.

    • Cara @nina credo che sia normale, soprattutto quando certe date ricordano dei momenti particolari della storia… Accoglila questa tristezza, non soffocarla… Fai subentrare la ragione e vai avanti. Nessuno ti toglierà il passato, ci vorrà molto tempo prima che tu dimentichi anniversari e compleanni o quant’altro, forse non le dimenticherai mai… Ma la scelta che hai fatto è una scelta concreta e per rispetto verso te stessa ed è giusto secondo me che la Porti avanti.A volte la cosa migliore è non fare proprio nulla.

  35. Grazie caro..mi sento un caso disperato. Mi pare di essere fuori tempo massimo. Lo incontrassi oggi sarei a rischio. Mi pare di essere un caso disperato perché dopo tanti mesi ci sono ancora giorni difficilissimi. Non credo sia dipendenza affettiva. Sono in equilibrio, ma triste.

    • Sai non c’è un tempo. Io sono un elefante sentimentale per esempio. Ho amato raramente e profondamente. Non scordo nulla, anche se supero. Sono a livello di anni eh, non soffro ma ricordo. Lo so, lo accetto, So che non è dipendenza, non sono strascichi, non è la speranza che è l’ultima a morire (cit), anzi. La considero più una conseguenza della profondità con cui, raramente, vivo le cose per me importanti. Lasciano il segno. Questo non mi impedisce di andare avanti, comunque, c’è e basta, è più mi conosco più penso che sia un mio modo, bello e ricco, una forza piuttosto che una debolezza. Prendila così Nina:) e andrà sempre meglio.

    • @nina cara…cm ha detto qlcna qui dentro qlche tempo fa…(sospetto Oldplum o Cossora…ma nn ricordo con esattezza) temo che il motivo di questo trascinarsi nn sia tanto legato a lui (nn solo xlomeno) ma alla tua situazione nel complesso!
      Ok…lui lo hai lasciato (il termometro)…ma ti trascini la causa vera della malattia ( @ale in questi GG ti omaggiamo tutte cn citazioni…sarà l’effetto dell’uscita del libro?!?)
      Forse è il momento di affrontare anche gli altri spettri…x uscire definitivamente da una situazione che ti tiene prigioniera di una vita che nn vuoi più!
      Dai Nina sei troppo giovane x vivere da suora…cn un marito che nn ti desidera e che tu nn desideri…hai 40 anni x la miseria! E vivi così da 15 se nn ricordo male!
      Pensa a cosa ti ha insegnato questa storia…ti ha insegnato che sei una donna “di passione”…datti un’altra chance…senza paure inutili!
      Dopo uno tsunami del genere in una coppia…o rinasci dalle ceneri di quello che è stato…anche tentando la via della difficile ricostruzione col marito…ma se si crede di risolvere cn la tattica dello struzzo…il risultato nn può essere che l’apatia…e una nostalgia inconcludente x qlcsa che magari è solo un’illusione che tu stai alimentando da sola!
      Forza Nina…nn farti sopraffare dall’apatia…vivi e nn lasciarti vivere!
      Un grande abbraccio

        • Ah si,sei sicuro?
          Ma sei nudo al galoppo sul tuo cavallo selvaggio???

          Ah ah ah ah ah !
          Bojour mon Ami Vrai!!!

          La soupe au onions ca brûle!!!!
          Ah ah ah

          Avec du vin !!!!

          Prosit!!

          Et mange mange
          Il faut manger molti panetti e polvere prima di riuscire
          A raggiungermi!!!

          Ah ah ah
          Mon Cher
          UOMOTESORO ❤️

          • ,ma stai nel “sto lassù,nel quadro ” anche tu?
            Avec Chagall???

            Io non ti vedo ,
            Ma ti sento
            Quand même

            Ne oublie jamais

            Je te veux bien
            Quand même!!!❤️

      • Si @Ep ero io.
        Il problema è non risolvere la causa e soffermarsi sul sintomo. Basta liberarsi dalla causa e il sintomo non si presenta più, nemmeno in sogno.

    • Ti manca ti incazzarti come mi ha suggerito EP Basta ! Basta con sta storia di dare a loro tutto questo potere sulle nostre vite ! Basta veramente . Ma chi cazzo sono per farci stare così ? Abbiamo in mano noi il nostro destino non questi poveretti

    • @Ninaaaa!!!
      uguale a te, anch’io in questi giorni un anno esatto!
      dalla dissolvenza di lui nelle brume autunnali del suo meraviglioso paese (ricordi?: “qui da te non si vedono i campanili, è tutto piatto, troppo traffico…”).
      Anch’io a volte lo penso, anzi stanotte l’ho anche sognato; un brutto sogno, era saccente (anche nella realtà lo era), freddo, accusatore e molto vecchio e trasandato.
      Ho scoperto che per due volte ha cambiato il profilo di wa usando frasi di un libro che gli avevo regalato e che erano giusto giusto il brano successivo a quelle usate da me nel mio profilo.
      Mi manda segnali così.
      Comunque ora cara @Nina c’è da festeggiare ben altro!
      La nostra amicizia, la stima reciproca, questo blog che è una casa, un rifugio, il nuovo libro di @Ale!
      Hai visto la copertina? Bella, ironica, già si intuisce il messaggio.
      Dai @Nina, passa veloce, non preoccuparti. Raccontaci un po’ qualcosa di bello che hai fatto o che ti è successo…
      Un abbraccio forte.

  36. Al primo appuntamento lo definito uno yuppie, ma lui non è più un giovane rampante in carriera e non viviamo più negli anni 80.
    Così mi è rimasta addosso questa sensazione strana e indefinita di avere davanti a me una persona diversa da come si definiva.
    Nel tempo questa sensazione non mi ha mai abbandonato, e così quando lo pesato, misurato lo trovato mancante, ma non mi sono allontanata da lui perché volevo dargli un’altra chance, quelle che gli altri uomini non avevano dato a me negli anni in amore, perché rimasti turbati da una mia disabilità alle gambe.
    Lui a differenza degli altri era lì con me gli piacevo, e così mi sono detta, dai dopo tante sfortune e non solo in amore da poterci scrivere un libro, come spesso mi ripeteva lui. (Alessandro non lo farei, sei tu lo scrittore) finalmente è arrivata una fortuna, infondo me lo meritavo un premio.
    Nel tempo però gli incontri di un paio d’ore 3 volte a settimana, qualche raro fine settimana e telefonate non mi bastavano più, volevo vivermi la quotidianità anche per capire se tante piccole stranezze in lui sarebbero sparite perché forse dovute alla clandestinità.
    Ma tutto questo dopo mille promesse non è successo, lui a continuato nei suoi atteggiamenti strani, a fatto cose gravi nei miei confronti, così dopo più di 2 anni lo ripesato, rimisurato ma a continuato ad essere mancante e non alla mia altezza.
    Il mio istinto non si era sbagliato mai dal primo giorno, ma io lo messo a tacere perché volevo vivermi l’emozioni che ogni incontro con lui mi regalava.
    Dopo un mese, un anno, 20 anni bisogna fare i conti con noi stessi e ammettere che ci sono delle cose che non vanno in queste relazioni, anche se ci riempiono di emozioni per vari motivi diversi per ognuno di noi.
    Bisogna affrontare l’interessato di cui ci siamo innamorate e dopo fare un bilancio positivo o negativo e prendere una decisione.
    Certo se lui scappa dal confronto allora è meglio non inseguirlo, sarebbe come inseguire un pollo che ha paura di finire bollito.
    Lui non è un pollo ( casomai un coniglio) e noi non diamo la caccia a nessuno siamo delle super donne come dice Alessandro.
    Non inseguiamo nessuno che scappa da noi, soprattutto se questa persona per anni ci ha detto che ci amava ed eravamo la cosa più importante per lui.
    Un abbraccio a tutte/i

  37. Io non vado fiera per niente di me,questa storia mi ha fatto diventare una persona che non sono e non voglio essere,penso di avere toccato il fondo…due settimane fa per l’ennesima volta lui torna con tante promesse,io sono chiara, con le parole però,gli dico cosa voglio e non intendo aspettare altri mesi a vuoto,avrei dovuto chiudere e basta lo so,non ce l’ho fatta,mi sono detta un’ultima possibilità…la verità è che io ero già stanca dentro e non vedendo come sempre passi,ma scuse su scuse una sera sono sbottata,gli ho detto che ero stanca di passare le serate da sola e lui che parla tanto di cercare casa passava le serate a guardare la TV con lei…da lì il finimondo…forse lui non aspettava altro,pensava di temporeggiare qualche mese ancora con me,invece si rende conto forse che questo giro io voglio fatti,lui mi dice che non vedo i suoi passi…che sarebbero gli chiedo?Ah beh che lui ha mandato dei preventivi ai residence,manco dovesse farsi una vacanza ma che non me l’ha voluto dire perché se dopo non riesce?Ah beh …così di botto chiude,dicendo che non ce la fa più,di dimenticarlo…e gli dico ma scusa due settimane fa cosa sei tornato a fare??Lasciami andare no??Tante belle parole e poi basta una folata di vento e mi manda per l’ennesima volta a quel paese.
    Ieri cedo, lo ricontatto,l’ho sentito distaccato,ha fatto la parte della vittima che mi vuole un bene dell’anima ma io non merito il suo perdono e lui ha bisogno di ritrovarsi,non la gestisce più..due settimane fa è tornando in lacrime da me…siccome io voglio parlarci a voce lo chiamo ma lui volutamente neanche mi risponde,farebbe più male dice…neanche lasciarmi a voce…e io mi sento distrutta,distrutta dentro,ho calpestato ogni mia dignità e sono una donna della quale non vado più fiera in questo momento.
    Come si cambia idea da un giorno ad un altro??Perche non mi ha lascito andare?Stavo recuperando un po’ di forze,ora sento di essere ri sprofondata.
    Vorrei tanto essere forte come molte di voi.
    Penso che alla fine lui stia molto meglio di me.

    • Non te lo so dire se sta meglio di te, io spero che invece sta(nno) tutti loro di m…. a. Sarebbe una consolazione, poca ma pur sempre qualcosa.
      Proprio per quel gioco sporco che fanno sapendo bene che siamo arrivate a capolinea e dargli un altra chance è un sforzo enorme per la nostra salute psichica.
      Ci sono passata, con la sola differenza che più cercavo di staccarmi io più lui diventava assillante e con delle promesse mai fatte negli due anni precedenti. E ci sono cascata.
      Qui non siamo così forte per sé stesse come cerchiamo di apparire. Ma ci sforziamo per dare forza una ad altra. Almeno io lo percepisco così…
      E trovare quel blog è una vera fortuna, frase scritta e riscritta mille volte 😉

    • @Angelina …. Se non disumani nessuno sta meglio o peggio …. Semplicemente ognuno vede e sente il suo!!
      Magari veramente lui è un debole …. Ma fa ciò che gli conviene, proprio come l’egoista!!
      Ci sono vari scenari, quello che piange e si strugge, quello forte e che ammette di essere l’egoista della situazione, quello in prima fila e quello in seconda fila, quello che ‘ti amo ma ….’ e quello ‘amo mia moglie ma….’ …. Storie diverse …. Ma spesso con un filo comune dove non se la sentono di continuare …. Ma dove sempre ritornano!!
      Difficile entrare nella testa delle persone ma concordo con @Ale …. Lo scopo finale è sempre lo stesso ‘farti fare l’amante’ a full o part-time ….
      O va bene ad entrambi o si chiude …. Ora tocca a te scegliere!!
      Un abbraccio.

    • @Angelina quoto Alessandro: vuole farti fare l’amante. Fa l’offeso il ferito per capovolgere la situazione, quello che ho frequentato io pretendeva pure le scuse mentre non ha mai neppure pensato di schiodare. Non è che cambia idea, non sono reazioni emotive, sono reazioni logiche, meccanismi, tattiche. Ha creato un finto problema, ha messo le basi per una discussione e poi te l’ha rivoltata contro, lacrime, “non la gestisce più…” è te che non gestisce più, non sa più come fare per farti continuare a fare l’amante. Se non gli avessi detto niente puoi anche buttarti nel fuoco che non ti avrebbe fatto nessuna di queste scene. Questo uomo non vuole lasciare la compagna, vuole tenere lei e te. Se non potrà salti te.

    • @Angelica…te lo si era detto e ti eri pure arrabbiata perché ci avevi rifatto l’amore e passeggiato sulla spiaggia (cit) e”non era mai accaduto”.
      Te lo ripeto con amore: se vuoi misurarlo, lascialo. Mollalo. Fertich. Finito.
      Torna?
      Solo con casa sua e già separato.
      Se no non apri la porta e anzi chiami le forze dell’ordine.
      Meglio un morto in casa che un deficiente, senza palle sulla porta.
      E non DARGLIELA PIÙ! SANTO CIELO! È uno sfigato APOCALITTICO.
      Non è degno.
      Ora prendi fiato , gira i tacchi e dondolando sul tuo culo da urlo, VAI .

        • “a prima volta che mi inganni è colpa tua, la seconda volta è colpa mia”.
          Dovrebbe essere il mantra di ogni donna.

          • @Oldplum
            Non sono molto convinta di questa responsabilità che attribuisci alla Donna che ripete lo sbaglio alla seconda volta cioè che ritorna sui suoi passi

            Perché bisognerebbe poter essere sicuri che non si sia trattato di una relazione tossica
            Che come sappiamo non è affatto facile riuscire per la Donna a rendersene conto

            Proprio perché la dinamica di relazione tossica prevede l’intortamento consapevole da parte del uomo e quindi mi resta difficile poter essere sicura che se la Donna fa i ritorni mi chiedo e mi sale il ragionevole dubbio che potrebbe ,forse,essere sotto l’effetto Di manipolazione tossica

            Perché è realtà il tipico “ritornare da lui”
            Perché non si riesce a staccarsi da cosa?
            Dalla astinenza tossica di cui purtroppo la Donna non ha nessuna colpa
            Ma fa parte integrante del danno subito dal lui tossico stronzo e basta.

            Ergo non sto dicendo che sta così sempre
            ,ma sto ponendo un ragionevole dubbio sul fatto di poter dire che sempre se la donna ci torna sia colpa sua

            No a quel punto credo sarebbe meglio approfondire il caso sul fronte del
            Ma lui sta un Narci vestito da agnello ?

            Noi Donne è sempre bene nella realtà odierna stare sempre col ragionevole dubbio soprattutto con i “ritorni” sia nostri che loro poi cade il dubbio sicuro a meno della concretezza visibile .

          • @Ariel, ho citato una citazione di Eliselle. Credo che valga per le donne capaci di intendere e volere (ancora).
            Inoltre mi pare di capire che per te tutti gli uomini sono manipolatori e narcisisti mentre le donne povere rapine che ci cascano e poi amen. Per me non è proprio così. Credo che prendere coscienza anche dei propri errori nel dare fiducia a chi non la merita sia fondamentale.

          • @Okdplum Cara forse non sono riuscita a esprimere esattamente il mio pensiero
            Bisogna secondo me distinguere due cose

            Ovvio sono d’accordo sul principio base da te riportato che per me vale sempre giustamente quando si può dire sto vivendo una realtà in cui lui sta uno stronzo comune e cioè non mi ha trattenuto X anni in una relazione priva del do uguale ma di CONTINUI rimandi e illusioni

            Quindi no non posso assolutamente affermare che tutte le relazioni tra uomo e donna siano tossiche ma dico solo che quando si sta in presenza di Donne che pur malgrado vedano che lui gliene combina di tutto con tutte le scuse moine intortare procrastinare e la donna non riesce più a staccarsi e fa avanti e indietro e soffre come na bestia ferita

            Ecco la responsabilità di questa donna non è sua ma bensì del UOMO che ragionevole dubbio in questi casi possa trattarsi di un MANIPOLATORE tossico e cioè Narci ECC.

            Il fatto che poi TUTTE le Donne sarebbe un bene insostituibile fare comunque una terapia per scoprire il proprio nodo antico a cui si aggancia il MANIPOLATORE tossico ovvio QUESTA si è una responsabilità individuale perché se non ci si cura sicuro si attira un altro MANIPOLATORE.

            Per fare un esempio
            Se io lascio la finestra aperta e vengono i ladri a svaligiare la mia casa certo anche io ho fatto l’errore di lasciare la finestra aperta , ma questo NON TOGLIE AFFÀTTO LA RESPONSABILITÀ AL LADRO STRONZO E Bsta che abusa di casa mia senza nessun diritto e CONSAPEVOLE DI FARMI DEL MALE!!!

            Discorsi lunghi e complessi che forse capisco sia difficile da potersi scambiare soltanto X scrittura!!
            Ergo ciò che hai scritto mi trova d’accordo
            Ma senza mai dimenticare che va inserito nel contesto della realtà sociale dove il numero di manipolazione AFFETTIVA non è attendibile è quantificabile ma purtroppo i tribunali e i cimiteri parlano da soli.

    • Non so perché ma rispetto ad altri il tuo “uomo” mi sta particolarmente antipatico.. fa la parte del confuso bipolare piagnucolone ma a me sembra soltanto un abile cialtrone calcolatore. Tu non meriteresti il suo perdono? Ahahah e cosa avresti fatto di così terribile? Lui invece merita soltanto l’oblio e l’unica cosa che avrebbe veramente bisogno di ritrovare, no anzi, di trovare per la prima volta, sono le p@ll@ nelle mutande. Bloccalo per sempre.

    • Anche io non vado fiera di come ero diventata….ormai facevo l’amante part time, io stavo male e lui mi rispondeva che anche lui stava male, non dormiva più e non mangiava. Sono diventata cattivissima, ho temporeggiato, aspettato, e alla fine sono scoppiata. Non vado fiera di come mi sono comportata, ma dopo sei anni non riesco ancora a farmene una ragione. Come si può chiudere da un giorno all’altro, quando era lui che non voleva chiudere..

  38. Vorrei chiedervi un consiglio…
    Nei prossimi giorni, dovrò andare ad una cena, dove sono stato invitato da una donna, non ci sarebbe nulla di male, sono single…
    Il problema, è un altro, oggi, ho scoperto che nello stesso posto, lo stesso giorno, ci sarà anche lei, con amiche.
    Non le ho detto nulla, perché non so nemmeno io che fare, tengo a lei, e non so, quale possa essere la reazione, fino ad ora, la sua gelosia, è stata a parole, ma ora, per la prima volta, ha l’occasione di vedermi in compagnia di un’altra donna.

    • @Love io se fossi in te ci andrei assolutamente. Non per farti vedere, per trovare una tua nuova dimensione. Il fatto che lei sia li è solo una coincidenza. Ti avevo già accettato no?

    • @love….vaiiiii! Nn farti pippe (ehmmmm…nn intendevo in senso figurato!)…vai a cena…nn serve che fai qlcsa x farla ingelosire…ma nemmeno devi trattenerti!
      Sei a cena cn una donna…concentrati sulla tua serata…nn sulla serata di LEI!
      DIVERTITI…e cerca di vivertela cn leggerezza…
      Un abbraccio

  39. Alessandro anche secondo me lui voleva farmi solo fare l’amante,meno beghe per lui….promesse al nulla,temporeggiava.
    @Ines io credo che possono stare bene nell’immediato perché magari ritornano nella l’ora zona comfort ma poi??Noi con fatica,dolore ma possiamo cambiarla la nostra vita,loro no…

  40. È successo un casino. Per un caso assolutamente fortuito mio marito ha capito delle cose che già sospettava. La reazione mi ha sconvolto. Nessuna imprecazione ma un sadismo nel sentirsi forte ora, di dettare le regole, di controllarmi al punto da farla chiudere lui questa relazione che sa pur non avendo avuto la certezza da parte mia. Sono stordita

    • Reazione assolutamente opposta a quella di mio marito quando lo scopri anni fa.
      Ma tu ti aspettavi che in un caso del genere avrebbe reagito così o ti ha sorpresa?
      E come pensi di comportarti?

      • Io pensavo a una reazione d’impeto, con imprecazioni e piatti che volavano, invece lui ha ragionato e giù con i divieti che mi impediranno di rivedere l’altro. Come se non volesse davvero il confronto perché sarebbe definitivo. Io penso di parlarci a cuore aperto.

        • @anna…mah…personalmente questo tipo di atteggiamento mi preoccupa più delle urla di impeto!
          Mi preoccupa xchè mi sa di persona iper razionale, come dici tu…sembra nn cercare un vero e proprio confronto (che a mio avviso è l’unica via x una seria ripartenza) ma denota solo ilibisogno di ammanettarti.
          Cm se quello fosse sufficiente x nn consentirti di pensare al tuo amante!
          Sappiamo bene…(LEI ci insegna)che nn è così!
          Boh…la sensazione a freddo è che nemmeno lui sia così tanto interessato a TE cm donna…ma a preservare lo status Quo di FAMIGLIA!
          Nn x forza cn motivazioni negative…forse solo xchè pensa ai figli…

          Il problema x te e che ora sarai IN PRIGIONE!

          • Provata questa prigione, per due mesi. Terribile.Ero ipercontrollata. Su tutto.dal
            Cellulare ai km al fango sui pneumatici. Perfino quando mi muovevo mestamente in casa, mi osservava.
            L’ho liberato presto da ogni controllo . Mi sono aperta la gabbia. Stavo impazzendo. Se mi avesse lasciata libera forse lo avrei capito, nel suo dolore. Comportandosi Così ha scatenato la mia ribellione.
            Io non sono tua.Io posso fare quello che voglio e te non ti voglio più come marito. Fine del mio matrimonio.

          • Non mi faccio imprigionare, lui lo sa, lo ha detto istintivamente ma sa che otterrebbe solo il contrario. Però sì, come dici tu @EP è molto razionale. Separarsi sarebbe una sconfitta per la sua idea di famiglia, e lo capisco, è una sconfitta per tutti.

      • No lo so. Mi sento in colpa nei suoi riguardi e mi dispiace di averlo offeso ma non cambia quello che provo. Forse è meglio parlare chiaro.

        • @Anna è una reazione. Vuole che tu ti senta in colpa.
          Non stare al gioco. Ma anche per lui, per fermarlo prima del suo stesso degrado. Se lo rispetti, sii chiara e determinata con lui.
          Morbida sulla persona e dura sul problema.

          • Sì, vuole farmi sentire in colpa e ci riesce bene. La situazione lo ha incattivito e non lo biasimo. Avere vicino una moglie tiepida che non gli fa mai mancare l’affetto fraterno ma che non lo gratifica come uomo, sessualmente, deve essere frustrante. E mi dispiace, non sapete quanto. Parlare è la strada, ne sono certa, parlare prima di noi però.

        • Beh @ale, ci può stare che le dispiaccia per suo marito. In fondo lo ha sposato, qualche cosa un tempo ci sarà stata di buono fra loro..
          francamente @anna, se hai modo e maniera di mantenerti dignitosamente questa la vedrei come un’occasione. Non credo faccia piacere a nessuno vivere nascosti.. io non ricordo quali problemi tu abbia a casa con tuo marito, ma se non lo ami più avete entrambi il diritto di rifarvi una vita.

          • @White, in realtà non abbiamo mai avuto grandi problemi di coppia. Ci siamo innamorati follemente da giovani, ci siamo sposati con gioia, abbiamo due bellissimi bambini e ci vogliamo molto bene. Semplicemente è sfumato il grande amore, per me, non so dirti quando ma è successo. Non siamo una coppia che si lancia i piatti dietro ma abbiamo perso il nostro smalto. E certo che mi dispiace, gli voglio un gran bene e lo stimo come padre e come persona, non vorrei mai fargli del male ma gliene sto facendo.

        • Scusa @Anna, magari potrai sentirti in colpa per non avergli detto di esserti innamorata di un altro ma non capisco i “divieti”. Tuo marito ti vieterà di fare cosa? Di uscire da sola? E che farà? ti incatenerà a casa? Per impedirti di andare via? E così pensa che tu possa dimenticarti del tuo amante e ritornare da lui? Mah! E hai ancora dubbi? Lascialo!!! Quale migliore occasione?

          • @costanza, credo che questa sua reazione sia molto infantile, concordo con te. No telefono, no uscite, ma bastasse questo a far dimenticare una persona che si ama. Non è così facile, al contrario.

        • @Anna i sensi di colpa sono umani …. E anche se non lo ami più non vuol dire che a lui non ci tieni più …. È brutto ferire le persone a te care!!
          I suoi divieti e il suo non chiedere mi sanno più di una persona che ha paura di chiedere e di perdere tutto!!
          Difficile dirti cosa fare …. Ma ora la palla ce l’hai in mano tu …. È l’occasione e il momento di decidere cosa fare della tua vita!!

          • Hai ragione @Dispersa, ferirlo mi spezza il cuore. Le sue parole, la sua delusione mi ha fatto toccare con mano il male che gli sto facendo e proprio perchè lui è importante per me devo parlargli, senza strepiti, con tutta la chiarezza del mondo. Il problema non è l’altro che si è insinuato tra di noi, non lo è mai, il problema è in noi.

        • Anna l’atteggiamento di tuo marito è assolutamente puerile.
          Non ha cercato di capire, non ha provato a parlare dei vostri problemi, del tuo malessere.
          A lui interessa che tu non lo veda. Punto.
          Quando è successo a me io ho detto chiaramente a mio marito che non lo amavo più e che con l’amante avevamo scelto di non distruggere le nostre famiglie. Che avrei anche potuto smettere d vederlo, ma che comunque sarebbe rimasto un legame speciale. Gli ho anche detto che, se avesse voluto, avremmo potuto andare insieme dall’avvocato e separarci senza guerre. Indipendentemente dall’amante, io ho bisogno della mia libertà, fare shopping da sola, vedere gli amici, sentire chi voglio.
          Per nulla al mondo avrei accettato il braccialetto elettronico.
          Mio marito ha capito, è mi ha detto che non era intenzionato a separarsi.

          Anna, questo è il momento di dire le cose come stanno, almeno aprire la crisi tra di voi e parlare del vostro rapporto. Puoi tralasciare i racconti sull’amante, ma parlagli dei problemi tra di voi.

          • Esattamente @LEI, parlare dell’altro è superfluo perchè il problema è prima di tutto nostro. Ci parlerò appena si stempera la tensione ma lo farò.

    • @Anna questo è un momento serio e difficile per tutti. Perchè finché la sofferenza è in qualche modo celata e riguarda solo la coppia extraconiugale allora possiamo anche rimandare il problema e prendere tempo ma quando vengono coinvolti gli altri attori bisogna seriamente interrogarsi. La reazione di tuo marito è una reazione. Ognuno ha la sua. Cosa si nasconde dietro non puoi saperlo se non gli parli. Può darsi che lui non ti chieda nulla perchè pensa che la tua sia una sbandata, può darsi che si preoccupi più dello status quo, può darsi che non ti ami o che ti ami. Solo tu puoi capirlo. L’ex moglie del mio compagno, quando fummo scoperti, mi telefonò e disse: ora chiudo a chiave la porta di casa mia e mi guardo i fatti miei. Insomma pensava che attuando un rigido sistema di controllo e vessazioni l’avrebbe spuntata. Ma non funziona proprio così. Io penso che quando si scopre una cosa del genere l’altro dovrebbe chiedere: ma che ci sta succedendo? anzichè giocare a fare i poliziotti. Diversamente non ne viene fuori nulla di buono.
      Sta a te fare il primo passo. Se te la senti…

      • @Anna concordo con Franca.
        Questo meccanismo di gabbia non porta da nessuna parte. Certo che se viene instaurato è perché dall’altra parte qualcuno ha acconsentito a metterlo in piedi. Se uno ti dice che tu adesso stai chiusa in casa e tu poi ci rimani davvero chiusa in casa la responsabilità è anche tua. Ora puoi davvero decidere cosa vuoi fare. Ma fingere di accettare condizioni che poi sai di non essere in grado di sopportare non la vedo una soluzione.

        • Ma io non ci penso minimamente a stare chiusa in casa o a sottostare a queste restrizioni. Sono una donna libera ma soprattutto abbastanza grande da capire che queste sue esternazioni andavano ascoltate, come ho fatto, ma non assecondate, per carità. Non mi sono mai fatta imporre le cose, neanche dai miei genitori quando ero piccola, difficile iniziare ora con tutti i sensi di colpa del mondo. Sensi di colpa che ho perchè mi dispiace vederlo soffrire.

          • Bene! ho avuto paura per te! Però è chiaro che dovrai parlargli, per forza! Glielo devi! Ed è normale che lui sia freddo. Ma in questi tre anni e mezzo, come sono stati i vostri rapporti?

          • @Costanza, con mio marito? Sono stati tre anni conflittuali all’inizio (nel pieno della mia nuova storia), poi abbiamo ritrovato un equilibrio ma ora sono di nuovo conflittuali. Il sesso, mancato, alimenta là frustrazione e i sospetti. Non sono brava a fingere ma avrei dovuto forse

      • @Franca, credo che la strada sia proprio questa. Sono sicura che lui ha paura di affrontare seriamente il discorso perchè vorrebbe dire scoperchiare il vaso di Pandora e guardare in faccia ai problemi, senza nascondersi dietro quelli che per ora sono solo dubbi. Ha reagito con rabbia, imponendo divieti assoluti, poi è tornato in sè, come se nulla fosse successo ma è molto freddo e io pure. Devo trovare il modo e il coraggio di affrontare un discorso con lui maturo, vorrei che ci dicessimo dove abbiamo iniziato a perderci e dove siamo arrivati adesso. Io sono insieme a l’altra persona da tre anni e mezzo, sono tanti. Viviamo una situazione simile, il desiderio di non perderci mai pur sapendo che abbiamo dei figli da tutelare. Chiudere sarebbe la scelta assoluta e forse la migliore, ma per chi?

        • @Anna…difficile rispondere alla tua domanda. Scelta migliore per chi? Beh…dipende. Dipende innanzitutto da te. Se a te sta bene continuare in una relazione extraconiugale senza lacerarti e alterare il tuo DNA emotivo insomma senza serie conseguenze innanzitutto sulla tua persona, allora potresti valutare di far passare la tempesta, non chiudere col tuo amante e continuare così, burrasca e marito permettendo. Io per esempio mi sentivo una sciagurata, e non ce l’ho fatta piu ad un certo punto a reggere questo genere di situazione. Stavo male con la mia famiglia, soffrivo per me stessa ed ero gelosa del tempo che lui trascorreva nell’altra vita. Sono finita in terapia. In qualche modo dovevo venirne fuori con o senza di lui ma di certo senza marito con il quale non riuscivo più a farci sesso ma che dovevo continuare a fare se non volevo conclamare crisi. Intanto il tuo amante è da un’altra parte e in tante riflessioni qui sul blog tu hai scritto che ti ha fatto capire che non avrebbe lasciato la sua famiglia. Dovrete accontentarvi del poco spazio che riuscite ad avere per voi ma sostanzialmente non “siete insieme” e la tua vita la svolgi con altre persone, con i tuoi figli, con tuo marito e con te stessa. Devi pensare a questo. Devi affrontare questa crisi pensando a quello a cui vai incontro tu e la tua famiglia e a cui tu vuoi andare incontro perchè dipende solo da te.
          Vuoi stare ancora con marito figli e amante?
          Vuoi stare senza marito con te stessa e i tuoi figli? e contemporaneamente continuare in una relazione clandestina? Perchè lo sappiano bene che in tanti casi la donna si separa ma l’amante uomo resta dove sta.
          Vuoi lasciare marito e amante e amare un pochino te stessa? oltre ai figli?
          Oppure vuoi lasciare amante e provare a recuperare con il marito?non so se sia possibile, Puoi saperlo solo tu.
          Questi gli scenari davanti a te.
          Aggiungo solo un’altra cosa e, credimi, non voglio insinuare nulla ma credo vada detto..non pensare che aver resistito insieme per più di tre anni sia necessariamente indice di non volersi perdere e di amarsi davvero. Qui ci sono casi di uomini che sono spariti nel nulla dopo 4, 6, 10 e 16 anni e dopo aver giurato amore all’amante il giorno prima guardandole negli occhi o parlandole al telefono. Il tempo, in queste storie e in amore in generale, almeno per come la penso io, spesso gioca brutti scherzi.
          So bene come ti senti. Ho vissuto più di una volta questa situazione. Spero tu riesca a fare chiarezza in te stessa.

          • @Franca, mi fanno molto riflettere le tue parole. Grazie ❤️ È vero, il tempo ha un valore relativo davanti poi alle scelte che si fanno o non si fanno ma a me questo tre anni e mezzo sembrano una vita. Cosa farò? Sento il bisogno di stare da sola per un po’, senza marito e amante.

          • Sì, lui mi ha fatto capire che non lascerebbe facilmente la sua famiglia e neanche io perché abbiamo, tra gli altri, un enorme problema. Viviamo a 800 km di distanza. Non vedremmo più i nostri figli. Tutto troppo complicato.

  41. @Nina cara
    Vorrei riuscissi a respirare grande pure se da ciò che scrivi ti senti triste e forse ancora instabile nella tua autonomia interiore conquistata a dura fatica

    Quando ci si rende conto di quanto ancora sia presente il dolore e la instabilità dentro a te stessa è difficile passaggio ,ma un ottimo segno del prossimo tuo nuovo step

    Lasciarsi andare nel nuovo dentro a noi stessi non sta mai privo di dolore e tristezza

    Credo ,forse,possa pure aiutarti individuare con la tua psico un metodo pratico che possa aiutarti a fare qualcosa di concreto
    Ogni volta che ti senti peggio fare sempre un qualcosa scelto da te e cioè sostituire in pratica il tuo pensiero negativo con una azione concreta scelta da te

    Potrebbe aiutarti tanto
    A me era servito molto quando mi sentivo sprofondare nel mio stato di tristezza profonda ecco mi aiutavo così compiendo la mia azione scelta ,movimento del corpo ad esempio

    Cara Nina spero per te pure possa essere possibile se ti sentirai partecipare al 27 nov o alta città tappa di incontro con Ale e le ragazze del Blog
    Credo che potrebbe darti una buona carica dentro positiva per te stessa

    Un procedimento logico come un passare dalla teoria dal pensiero alla concretezza del poter conoscere di persona Ale e almeno alcune amiche con le quali hai aperto così cara e bene te stessa e il viceversa venuto da loro

    Purtroppo come ho già scritto per me resta impossibile partecipare di persona vivo lontana al estero ,ma sicuro cuore e pensiero è con te e voi tutte/i

    E ovviamente x Caro Alessandro che lui Sto arrivando! Quanta riconocenza e stima e affetto nutro per lui.

    Cara Nina
    Un vero abbraccione e sono certa che riuscirai ogni giorno a sentirti meglio ,non perdere mai la fiducia e guarda te stessa la tua grande vera Forza e Bellezza e mi viene da aggiungere che qui dentro hai saputo insegnare a noi tutte cosa sia la vera Comunicazione che

    Sai davvero andare OLTRE A TUTTO
    A qualunque espressione parola giusta o sbagliata che qui chiunque di noi può aver scritto senza per questo

    Andare a cercare il pelo nel uovo
    Reagire male offendersi fare la parte della povera vittima di angherie o sermoni

    No tu come me sai andare OLTRE
    E anon fermarti alla apparenza delle parole che ognuno ovviamente le vede e legge sempre in base a chi è al come sta a quanto sta invidiosa o meno nella propria vita vera.

    Forza Nina sei una grande Superdonna!!!!❤️

  42. Ma cosa devo fare x togliere il mio incubo di scrittura telematica
    Il “ Sto Arrivando “
    Ah ah ogni volta mi sbaglio

    Era SA E NON sto arrivando!!

    Scusate!!!!

  43. Stasera penso che ci rapportiamo sempre con noi stesse in relazione a loro ed è sbagliato. Ci rapportiamo con noi stesse come amanti ci identifichiamo in questo . Ma noi siamo ben altro . Noi siamo mille spanne sopra loro e neanche ce ne rendiamo conto . Diamo loro un potere immenso , il potere su di noi . E loro si sguazzano. Non hanno idea della devastazione che provocano . Sono parassiti

    • Hai ragione @Cara Cla
      Devastano e si tratta in questi casi di vero Abuso psicologico che è una Violenza psichica perpetrata a danno di noi Donne e purtroppo cara Cla non sentirti sola perché la realtà di presenza di questi vissuti di Relazioni tossiche credo sinceramente non si abbia e non si possa avere una reale statistica di attendibilità numerica prorpio per via del motivo primo che ci sta una vera difficoltà diffusa per la Donna che vive o ha vissuto relazione tossica il riuscire a rendersene conto già questo è un primo ostacolo non solo per se stessa perché ovviamente la inconsapevolezza non conduce a fare una terapia adeguata al potene uscire anche se a relazione chiusa interiormente perché le ferite prodotte sono veramente profonde e necessitano Sempre di terapia adeguata

      quindi so per certo che fortunatamente anche qui in Italia molti addetti ai lavori associazioni legali avvocati psichiatri psicologi si sono uniti per riuscire ad esempio a portare alla attenzione in Società questo reale problema sociale

      E cioè esistono uomini in maggioranza Disturbati ,ma purtroppo Consapevoli di fare gli stronzi nel relazionare con le Donne ,ma pure in generale manipolano,tutte le persone con cui hanno rapporti amici parenti
      I loro stessi figli sul lavoro pure con i colleghi o loro dipendenti

      Insomma credo che la propagazione pubblica come ad esempio pure con queste nostre testimonianze qui sul Blog di Caro Alessandro che ci ospita e consiglia sempre al meglio ecco serva tantissimo non solo a noi stesse ,ma a tutte le care tante Donne così abusate i violenza psicologica che sta ad essere un vero trauma psicofisico un danno provocato con consapevolezza da parte del Uomo e che quindi richiede sicuro pure la parte sociale legale di responsabilità penale dovuta.

      Carissima Cla è un vero piacere che tu riesca scrivere qui e sempre ti leggo con tanto interesse sentito con vera solidarietà e cuore per te
      Car Superdonna!❤️

      • Grazie Ariel. A tal proposito infatti ho letto di recente un paio di libri sull argomento psicopatia, narcisismo, manipolazione e mi ci sono ritrovata al 100% in una storia del genere. Non voglio avere mai più a che fare con uomini di questo tipo . Non ne avevo idea ..

        • @Cla ma infatti neppure io nulla sapevo prima di viverla sulla mia pelle nota bene che la mia esperienza di vita precedente e cioè praticamente di tutta la mia vita era stata un ottimo LEGAME affettivo con mio Caro Marito
          Poi morto
          MA questo per dire che non vuol dire nulla il proprio precedente vissuto o passato

          Capita di solito quando si sta più fragili in un particolare periodo della propria vita
          Siamo Donne di carattere nostro forte ed è X questo che ci scelgono mai banali ma Donne di grande personalità
          Ma quando accade di caderci si stava a passare un periodo più difficile interiormente quindi più facile caderci ma pure con il vantaggio di riuscire a uscire bene lavorando su se stesse
          Infatti guarda che passò avanti rapidi stai facendo ti stai attivando informando leggendo anche io avevo iniziato così dopo che lo avevo stravolta e distrutta lasciato

          Bravissima Cata Cla
          Vedrai la tua conoscenza maggiore sicuro ti aiuta a trovare la forza di fare la terapia che serve a tutte e soprattutto a noi perché caspita ci hanno veramente devastato dentro
          È il terapeuta ti aiuta a trovare da sola di nuovo il tuo vero Valore Stupendo di Donna
          Mai spento
          Nessuno può rubarci la nostra essenza
          Un abbraccione!

          • Bravissima @Ariel è proprio così che è andata per me. Ero in un momento di totale disperazione con un grave lutto appena accaduto e forse avevo bisogno di credere in qualcosa per continuare a sopravvivere. E lui mi ha fatto credere di essere un angelo in mezzo all’inferno che stavo vivendo. Oggi però amiche sto meglio….Ci vuole tanta introspezione e poi si torna più belle e forti di prima

          • @Anima bella
            Esattamente un angelo in mezzo al inferno
            Hai reso benissimo la idea di ciò che sti stronzi ci fanno credere al inizio

            Peccato che sono diavoli e l’inferno È la loro casa

            Sto atea, ma ,sai che avevo letto non ricordo più su che giornale insomma un articolo che parlava di questi disturbati di comportamento Narcisisti psicopatici ecc, e insomma che non so per alcuni credenti li considerano veramente come la malvagità del diavolo

            Non so a me sembrato una cazzata ,forse perché sto atea

            Dico solo che in effetti da quando ho scoperto purtroppo con la esperienza vissuta questo mondo vasto veramente un sommerso che spaventa perché mi dico ,ma ,quanti sono?

            No perché caspita quando le associazioni formate da addetti specialisti nei vari campi medici psicologi assistenti sociali avvocati giuristi insomma ci sta una intera squadra di persone che trattano ed hanno avuto a che fare concretamente con queste esperienze in cui sono state abusate psicologicamente le Donne ma con tutto l’indotto a seguire famiglie di lei e del manipolatore un macello ci stanno casi gravi anche e sono quelle donne che meno fortunate di noi non sono riuscite ad accorgersi in tempo della manipolazione e così poi si arriva alla violenza fisica e a seguire pure al femminicidio

            Non lo dico per essere pessimista no no ma realista si ,perché sta veramente incredibile non le ho contate ma caspita se mi mettessi a fare la conta di quante ne ho conosciute di persona durante la terapia di gruppo
            Di quante ne esistano in rete che scrivono disperate e pure qui tra noi the best ,ah ah su questo Blog er mejo siamo ,ah ah ah !!
            Questo er mejo era per te @Caro Alessandro

            E le associazioni presenti in tutta Italia e pure al estero forse ancora di più è diffuso e se ne parla
            Insomma se per fortuna o meglio grazie al lavoro di tutta questa rete professionisti sono riusciti a variare la legge italiana almeno un poco per cui lo stalking è reato e pure nelle procedure di indagine le autorità polizia hanno diritto di agire subito anziché aspettare il via della magistratura cartaceo

            Ecco dico io non me lo sto inventando non sto esagerando perché quando nella società cambiano le leggi significa che axxxxo se il problema esiste eccome !!!!

            Ora certo a me sinceramente mi è rimasta ancora la paura non riesco a lasciarmi andare con fiducia

            Sto lavorando su questo ultimo tassello
            Avrei pure qualcuno che mi sta dietro
            ,ma ho una corazza credo che l’acciaio sia stracchino in confronto alla corazza che mi ricopre ah ah ah

            Sto esagerando perché sto virando al umorismo e mo mi attacco al mio diner
            Mon plat filet de porc
            Ah ah ah
            E mo magno e bevo pure alla tua e vostra salute!,,

  44. @ariel ti ringrazio..guarda io qui ho trovato da parte di tutte voi e Alessandro una tale disponibilità e attenzione che posso solo essere grata ed è chiaro che non potendo chiarire x privacy tutte le varie cose a volte si possa fraintendere..ma se ho creduto in lui e nella sua buona fede figuriamoci se non credo nella vostra!!! Stanotte vi ho sognata tutte! E anche Alessandro! Oldplum e Cossora erano tipo due gemelle una bionda e una bruna!! Non potrò essere alla presentazione di Milano ma spero nelle successive!! Ti abbraccio e ringrazio tanto @ariel!!

    • @Nina sto leggendo adesso! coraggio guarda avanti i periodi down ci sono per tutti, siamo qui come vedi e non molliamo. ripetiti l’incipit dell’articolo: lo hai misurato lo hai pesato e lo hai trovato mancante, sei tu che non lo hai scelto. Traspare, nonostante la privacy, quanto tu abbia investito, al di la dell’economico, sopratutto in campo emotivo per lui, e forse proprio questo deve sostenerti, lui è senza speranza niente potrà trasformare un brocco in un campione. Se poi proprio proprio non vuoi farlo per te fallo per quel povero cane costretto a cagare caricabatterie!!!!
      un abbraccio grande

  45. Grazie a tutte x vostre risposte!!
    @elisabetta certo che mi ricordo delle fisse del tuo x location. Anche il mio era così!!
    @EP ti ringrazio e hai ragione. Ti adoro! Rispetto a mio marito..uno dei principali problemi è che nel frattempo ha anche perso lavoro.. questo complica tutto..

  46. @angelina ora basta davvero. Sai com’è il mio ex ma il tuo davvero pesante e un po’ me lo ricorda. Ma quanto tempo devi ancora aspettare? Io devo ringraziare il fatto che il mio corpo mi abbia detto “basta” con un sacco di guai psicosomatici seri. Perdevo capelli a ciocche e bilancia su e giù in modo mostruoso. Sarei comunque diventata così cessa che mi avrebbe mollata lui alla fine! Ora i capelli ricrescono!

  47. Grazie ragazze,Oldplum lo so e hai ragione,purtroppo questa storia mi ha tolto lucidità e energia,non mi riconosco davvero più e so che la colpa alla fine è solo mia,sono io che l’ho permesso e questo è un problema che sto cercando di affrontare e risolvere,fa più male di tutto il resto,aver creduto a cosa?Aver ceduto mille volte,essermi accontentata di briciole.
    Ora devo ricentrarmi e ritrovare un equilibrio per me stessa…ce la devo fare e so che mi ci vorrà del tempo…

    • @angelina, ti prego. Te lo dico con la parte più razionale di me. BASTA. non dargliela più. Allontanalo a calci se serve. Non toccarlo più nemmeno con un bastone. Se vuoi fare il CDS fallo. Se non ce la fai e ti scrive tu rispondi con un “chi sei?”.
      Se è così scemo da dirtelo, bloccalo. XD
      Deve tornare con i FATTI . Altrimenti nulla. Hai già provato a dargli fiducia, lo hai fatto a lungo. Adesso l’epoca della fiducia è finita..ripetitelo fino ad addormentarti serena.
      O cresce e raggiunge la dignità di un uomo o altrimenti avrai accanto sempre uno sfigato immaturo che non sa nemmeno lui da che parte e’ girato ..uno così lo trovi in 5 minuti. Basta andare all’osteria al giovedì sera.

    • @Angelina scusa ma tu stai già facendo una terapia per aiutarti in questo percorso così difficile e doloroso ?
      Guarda che le tue parole sono esattamente quelle che tutte le Donne care vittime di relazioni tossiche dicono pure io mi dicevo uguale
      NON MI RICONOSCO PIÙ
      Logico il manipolatore ti sta succhiando la tua essenza energia capacità di reagire e soprattutto di scegliere

      Sotto questo stato interiore non è mai una vera scelta propria infatti tu scrivi

      NON MI RICONOSCO PIÙ

      TESORO DI Angelina non preoccuparti se farai terapia poco a poco. Riprenderai la vera TE STESSA!!!
      Libera libertà interiore
      La tua naturale capacità di fare ed agire per il bene di te stessa
      Fare Terapia ti serve pure per scoprire come mai sei finita nella rete di un MANIPOLATORE tossici!!

      C’è la fai e c’è la farai SICURO
      GRANDE DONNA SEI!
      Cara Angelina❤️

  48. @hara grazie. Quel che mi tormenta è che sono io nei fatti ad avere fatto marcia indietro come tanti conigli qui, ma è accaduto perché non mi sono fidata dopo tanti suoi errori. Sono io che ho mollato ma era morta e sepolta la fiducia. Tu come stai?

    • @Nina purtroppo Il cuore fa male, ma emotivamente mi sembra di stare meglio rispetto a tante perché io difendo con le unghie e con i denti anche i miei errori perché sono i miei! Forse parto un poco meglio perché il fatto di essere stata male ha dato maggior forza ad altre priorità, comunque ogni tanto interrompo il silenzio e tocca riassestarmi, ma (per l’appunto parlando di priorità) queste sono cose che capitano ai vivi! Comunque @Nina non per essere la solita che puntualmente sottolinea ma ti prego non confondere la lana con la seta!!! Tu hai fatto una scelta sofferta ma la
      Hai fatto!
      Coniglio è chi si maschera dietro parole vuote, sapendo benissimo che dall’altra parte c’è una persona che soffre! Era uscito di casa si @Nina ma dove si era accomodato? Su di un divano pagato da te? E si lamentava pure che stava scomodo? Non voglio né offendere ne giudicare ma mi chiedo chi te lo faceva fare? Riprenditi la tua vita! Lo so ci si abitua e ci sembra normale qualsiasi situazione, ma proprio in questo si vede la differenza tra una campionessa e un brocco: il saper fare le scelte migliori per noi stesse anche quando sembra che la lucidità latiti! Valutazione ancor più reale se fatta con il dolore che ci provoca un amore non corrisposto!

  49. Preciso che io non l’ho cercato e lui non ha cercato me. Informazioni ricevute x motivi tecnici da persona affidabile che però non sa se è vero.

    • Cara @Nina ma scusami ma come si può credere a un Disturbato sicuro nel comportamento sicuro molto probabile Narcisista Patologico tu stessa avevi scritto che la terapeuta mi pare ti avesse detto così e comunque anche non te lo avesse detto perché ovvio nessuno può avere la diagnosi perché nessun Disturbato Narcisista va a curarsi per questo ma fa lo stronzo in giro e sta chiaro che una sua caratteristica è fare il conta balle con tutti nota bene con tutti i suoi parenti conoscenti colleghi figli moglie amante eccettera

      Quindi scusa sai ma l’ex che avevo mi aveva detto prima che si sarebbe ucciso se lo mollavo ,poi mi aveva fatto sapere che stava malissimo da terze persone

      Dai Cara Nina il tuo scopo è riuscire a staccarti completamente
      Ovvio non so se ancora hai comunque dei rapporti di comunicazione tramite avvocati? Non ho idea se le vostre questioni problemi legali siano finiti e spero di si perché staccarsi significa silenzio interiore non deve interessarti di cosa fa dobpve è come sta ma è vero questo o quello

      Lo so non facile guarda che ti capisco benissimo io pure al epoca ti puoi immaginare come possa essermi sentita con l’incubo che potesse davvero farsi del male …..

      Sono tutte manipolazioni nel tentativo sicuro di farci del male di provocare comunque una reazione nostra interiore è un modo ancora di ferirci in ogni caso anche fosse vero la storia è chiusa chiusa finita tu hai bisogno di RESPIRARE e pensare soltanto a TE STESSA e a riprendere le tue energie e basta.

      Spero tanto che tu riesca con la terapia a chiudere dentro a te stessa
      E vedrai che ce la fai e farai

      FORZAAAAA CARA NINAA!!!!
      Un abbraccione!!!!!

    • @Nina ho appena inviato la risposta e leggo qui!!! Ecco l’es Di Coniglio!!!! Neanche il coraggio di affrontarti di persona …io non posso sapere se sia vero o meno Ci leggo soltanto che tu gli offrirai il tuo aiuto e, dopo che ne avrà usufruito, ti rinfaccerà non lo solo che non era stato richiesto, ma che non era neanche poi così tanto gradito!!! @Nina ma sei un medico? Perché in tal caso saresti tenuta ad intervenire in tutti gli gli altri casi astieniti dall’inseguire il Coniglio perché mi sembra d’aver letto che stavi fisicamente male per colpa sua !!! E a te francamente credo a lui no !
      Coraggio! Immagino che fatica impossibile resistere e non indagare oltre, se puoi parti che in questo periodo le vacanze sono tutte in saldo distraiti e fai distrarre tuo marito, anche due gg : ti aiuterà prendere le distanze!
      Ti penso con affetto

      • Esatto Nina..quando stavi male tu,lui si è fatto vivo?.si è fatto domande?.credi che non ti dica che non sta bene per preservarti? Mmmh. Mi sa di no..in più ti deve soldi. Non sarà una manovra per suscitare pietà? A pensar male di certa gente non si fa peccato.

  50. Ciao @Ale purtroppo non potrò venire alla presentazione del tuo libro, per motivi geografici. Volevo comunque dirti che questo articolo è uno dei più dolci che tu abbia scritto. Uso “dolci” a ragion veduta. Hai avuto parole di rispetto e di profonda empatia per noi che abbiamo amato con tutto il cuore una persona. Personalmente mi sono sentita compresa, hai dato un senso ai miei tre anni di amantato. Ti ringrazio di cuore e in bocca al lupo per il tuo libro

  51. Grazie ragazze. Sono abbastanza salda ma ho vacillato un attimo e volevo proprio sentirmi dire questo. Purtroppo questioni ancora aperte si trascineranno x molti mesi e lo so con certezza. Credo che la sua sia ennesima scusa e sapevo che @ariel mi avrebbe “ripresa”. Grazie amiche vi voglio bene. Davvero. Ho avuto un momento una stretta al cuore ma ormai prima di agire e fare cazzate sento voi, psi e avv!! Una squadra d’assalto! Grazie ancora e grazie @ale x ospitalità..

  52. @hara grazie. Mi sembra che tu riesca comunque a conservare un minimo di equilibrio e ti auguro ogni bene. Si lui era uscito nella modalità che dici tu. Ora non so dove sia ma non voglio indagare. Spero che stia bene ma non mi sentirei di cercarlo..
    @angelica cara! Grande! Il cinismo dei non cinici.. perché non lo sei.

  53. @Oldplum si assolutamente si,riprendo in mano la mia vita,non sarà facile anche oggi l’ho intravisto in macchina,ci saranno occasioni che dovrò vederlo insieme ad altri,non sarà facile,per ora rimando…lui sembra avere chiuso come niente fosse…due settimane fa in lacrime…beato lui..va beh…mi allontano da lui ma non nella speranza che torni,quello oramai non lo farà più ed è evidente,ma per allontanarmi da lui e spero di dimenticarlo sul serio.
    @Ariel sono stata da uno psicologo quest’estate per ora avevo fermato,causa urgenze economiche,sto andando solo a dei suoi incontri serali,molto utili…però sono d’accordo anche perché non si può volere e amare una persona che ti tratta così.
    @Nina sei ancora debole,tu stessa l’hai detto, non farti trascinare ancora nel baratro….io due settimane fa stavo meglio poi di nuovo giu e tutte le volte che rivai giu sprofondi e stai sempre peggio.
    Ma in che modo te l’ha fatto sapere?

  54. Grazie per questo blog Ale e grazie a tutte le ragazze che ne fanno parte!
    @Nina anche io stavo perdendo i capelli lo sai…e lunedì ho avuto una reazione da chi è arrivato al capolinea…mai più mi voglio rivedere così..

    • @Angelina mi spiace tanto .. porca miseria.. devi proteggere te stessa sempre, anche all’inizio anche quando non sembra necessario.
      Sei la cosa più importante, sempre, non dimenticarlo mai, se caschi tu non funziona niente!
      Ti stringo fortissimo ma se ti becco a fare qualcosa che mette in pericolo la tua salute sappi che ti mando al pronto soccorso!

    • @Angelina,
      ti stringo forte, tutte siamo intorno a te, non ti lasciamo un minuto, siamo una rete fitta fitta, non cadrai.
      Dal capolinea partono tanti pullman, sono vuoti per fortuna, hanno lasciato il loro carico alle fermate precedenti.
      Bene, anche tu hai lasciato tanto alle fermate precedenti vero?
      Ora però puoi scegliere, prendi una linea diversa e sali su un nuovo pullman, si riempirà di altri viaggiatori, qualcuno si siederà vicono a te, nuovi paesaggi,
      e quando vedrai qualcosa che ti piace scendi e fai un giro, ci saranno nuove cose da fare, da vedere, c’è tanto la fuori e c’è tanto anche per te.
      Non farmi piangere @Angelina ti prego, c’è una fermata importante fra poco: Duomo.
      Lo sai certamente!
      A presto!

    • @Angelina va dalla parrucchiera e fatti fare le extension, ci rimetti la tredicesima sappilo, ma se ti vedrai carina tutto andrà meglio e sorridi che il peggio è passato, ne sono certa.

  55. @oldplum è esattamente quello che mi ha detto avvocato.. Io continuo ad avere problemi a credere in certi sotterfugi e bassezze ma in effetti… grazie x il pensiero.. probabilmente è così..avv mi ha detto che tutti i debitori a un certo punto tirano fuori la salute e in un certo senso come @ale anche lei lavora su grandi numeri (fine carriera) e fa epidemiologia..

  56. Ciao Ale.

    Ma il libro è un racconto/romanzo o tipo un documentario con varie testimonianze.

    Grazie in anticipo per la risposta.

    Complimenti

  57. Grazie @ex confusa, farò tesoro di tua esperienza..mi dispiace tanto e spero tu stia meglio..ti capisco perché io l’ho sostenuto in tutto, a ogni costo..

  58. Ed ecco che si fa vivo… ma proprio vivo di persona, nel senso che mi aspetta all’uscita dal lavoro. Mi ha voluto parlare. Gli racconto che sto cercando casa ma voglio che sia una sistemazione decente che mi aiuti psicologicamente a supportare il “trapasso”. Lui prima un pó distaccato poi si lascia andare. Frasi del tipo mi manchi, non so stare senza di te ecc ecc e… alla fine… voglio aiutarti, voglio che facciamo qualcosa insieme. Si offre di pagarmi parte dell’affitto in una soluzione temporanea, ma nessun accenno ad un domani insieme, un esco di casa anch’io… nulla di nulla se non un tiepido “le cose stranno cambiando”. In tutti questi discorsi stranamente non ho avuto, come le altre volte, la forza di investigate, di capire. Lo guardavo come si guarda un pollo che ti racconta che si sta allenando a volare. Sto cambiando molto anch’io. Mi sono stancata di credere che possa ancora succedere qualcosa.

    • @Lia perchè non succederà mai nulla ….
      Scusa non voglio risultare una str …. Ma è quello che penso!!
      Prima di ripartire con il secondo ‘flop’ gli ho detto tra le lacrime che le cose a casa non andavano, che dovevo prendere una decisione per non rimanere in gabbia …. E mentre lui mi ‘ringraziava’ per un matrimonio ‘rinato’ …. Si rendeva disponibile a starmi vicino …. Tempo una settimana ‘mi manchi’ …. Tempo un mese ‘scopiamo’ …. Per poi risparire e poi ritornare ….
      Un tira e molla che mi sta devastando!!
      La scorsa settimana le cose non andavano bene (nemmeno io chiedo più il motivo, se per lavoro, se a casa ….) questa settimana un fantasma, a parte la sua apparizione giornaliera (che la sento più di controllo che di voglia di vedermi) …. Oggi ero alla frutta e al suo ‘come stai?’ non ci ho più visto …. ‘Molto bene!!’ (che di molto bene aveva gran poco) e il suo ‘Molto bene anch’io!!’ ….
      I miei mille dubbi …. Avrà recuperato a casa, ci sarà un’altra …. L’unica certezza …. L’iter è sempre lo stesso. Un copione sempre uguale!!
      Un po’ stronzo, un po’ narcisista, un po’ egoista ….
      E io? La solita stupida!!
      Scusa se mi sono prolungata …. Ma ne avevo bisogno ….

      • @Dispersa sono situazioni difficili, in bilico tra ti mando subito aff… ulo perché tanto so che resterai sempre dove stai e il ti do un’altra possibilità per non avere rimpianti. Ma sono stanca di spingere una carretta che non si muove… Ti capisco. L’unica differenza è che il mio è sempre lì… fermo ma non molla. Hai presente Crozza che imita Prodi? Il semaforo

      • Ma scusa, uno che ti ringrazia per averlo aiutato a far rinascere il suo matrimonio si merita un VAFFANCULO con l’eco!!! e tu stai ancora a rispondergli???

        • @Lei certo che dovrei mandarlo a quel paese, sarebbe più facile se non lo vedessi tutti i gg …. Me lo impongo …. Venerdì all’ennesimo pianto ho detto ‘basta’ …. Oggi 8.30 del mattino mi invita per un caffè …. Per fortuna non potevo …. 5 minuti di gioia per poi pensare ‘nulla è cambiato’!!
          Io questo amore per la moglie ormai credo gran poco, sicuramente le vuole un gran bene e la stima …. Ma ….
          Probabilmente lui sempre così calcolatore ed equilibrato non accetta di aver ‘sbagliato’!!
          Forse la routine stava uccidendo anche lui …. Ma non lo ammette ….
          In più occasioni ha detto che si stava innamorando e non poteva/voleva scivolare ….
          Che ci stiamo facendo del male, e lui egoista qual’è si comporta così.
          Ammette le sue colpe, ma non fa nulla per cambiare.
          Cmq sono stanca e questa situazione mi ha stomacato …. Se ne sta rendendo conto anche lui ….
          Io ho messo la parola fine!!

      • @Franca, non è mai sparito del tutto perché era sempre lì che mi controllava su Skype. Comunque si è manifestato dopo circa un mese.

    • Mi sembra che lui conti sul fatto che ora potrete vedervi tranquillamente nella TUA nuova casa e sentendosi un po in colpa si offre di pagarti metà affitto.

      • Credo anch’io Oldplum. Così si garantisce anche una certa “fedeltà”. Certo non posso portare altre persone lì dentro.

    • @Lia e menomale.
      Metti via quell’idea, ti presto il mio cassetto, l’ho messa via anche io. Io sono una affezionata alle persone, una sentimentale (butto via le cose, gli oggetti non mi interessano) le riabilito anche se mi deludono, ma so che con lui non accadrà mai nulla.
      Dai, vieni qua, salutalo e chiudiamo sto cassetto, mhm?

      • Ciao @cossora. Sai cosa ? Chiedilo per un po’. Datti un tempo. Che ne so..3 mesi. Non dico di bloccarlo. Bloccati tu. la persona che stai conoscendo non è lui. Ti capisco. La chimica che si ha con questi COGLIONI è il motivo principale per cui non ci si scolla. Però guarda ne sono certa che c è in giro più di uno che può stupirti. Magari non questo qui. Ma tu intanto vai. Con lui hai questa roba qui che non ti soddisfa. Se è destino starete insieme. Ora no. Intanto vivi. Lui rimane là sul divano di famiglia , non preoccuparti.

        • @Oldplum non credo staremo mai insieme. Io sto qua non l’ho mai conosciuto. Stamattina al telefono ha detto delle cose che pareva un depresso e uno sconfitto ma anche distaccato e indolente. Quando sente che soffro vive come sotto una coperta che gli toglie energia, non ha voglia di reagire..ma come torna in bolla uno così? Hai voglia a spiegargli che soffro per lui!
          Sta sulle sue da stamattina presto e io ne approfitto. Non ho bisogno di bloccarlo. Non saprei neanche cosa scrivergli e in qualche modo voglio salvare almeno il suo ricordo.
          Mamma mia che generazione malata questa dei quarantenni che hanno vissuto la crisi, o comunque questo forte cambio di posizione delle donne.
          A me oggi sembrava che qualsiasi cosa dicessi mi accusasse di abbandono di minore. È troppo diffuso questo atteggiamento. Altre amiche con uomini single.. arrivano a un punto dove di la cé sempre la stessa modalità e finiscono tutte per non essere spontanee ma agire per non farli chiudere ulteriormente.
          Ma questi sono uomini?

          • Con “la persona che stai conoscendo ” intendevo il tuo nuovo soft flirt.
            Anche la persona con cui usciro’ oggi non mi entusiasma. Io desidero l’altro. Ma, come detto, voglio rimanere stupita. Quindi mi creo l l’occasione.

          • Ma Cossora, perché non parlargli chiaro e dirgli che i tuoi alti e bassi sono dovuti alle incertezze che ti da? O pensi che lo sappia e batta in ritirata e faccia la vittima proprio per non affrontare certi argomenti… Il mio era un maestro ad evitarli e mi sentivo molto sola per questo. Era fin troppo presente in tutto ma quando vedeva che andavo in crisi e cambiavo umore…diventava un’anguilla.

          • @Old che ti devo dire io se non sento subito la pancia che sfruguglia.. no non mi attira il light-flirt, colma la gestualità dello scrivere e del darsi appuntamenti virtuali. Ma non mi piace e non voglio costringermi. Va bene così.
            @Lia non ti avevo letta ma si. Ho parlato chiaro, cuore in mano dignitosa e sincera. Mi ha lasciata. O come dice la mia amica “gli hai detto in 30 minuti tutto quello che in 20 mesi ti ha suggerito che non voleva sentirsi dire, ti sei fatta lasciare”. Non capisco la differenza.
            Comunque il light-flirt mi ha ventilato un invito. Generico, un po’ in punta di piedi. Se mi piacesse sarei depressa da tanta delicatezza, ma so che gli piaccio tanto e ha capito che non sono ricettiva, per come sto va benissimo così indeciso. Più ci mettiamo e meno è libero il tempo che passa dalla chiusura con l’altro.
            Ovviamente mi lascia perché prova un sentimento fortissimo e non vuole più illudermi e darmi speranze, bla bla bla.
            L’amica dice ‘questo non è uno che sta lasciando. Torna appena sente che ti sei calmata’.
            In tutto questo il bohemien ventila un giro in atelier da lui per vederlo al lavoro.
            Sapete che cé? Che sto un po’ sola a leggervi.

          • @Cossora fai bene a seguire ciò che senti adesso che tu lo hai lasciato

            Scusami,ma lo sai ormai che sto sincera e ritengo importante mettere in evidenza la tua Forza di Animo e di Donna che SA AGIRE per il VERO BENE DI TE STESSA

            Questo è importante che tu riesca a sentirlo in te come una tua conquista personale evolutiva

            Non hai bisogno che lui torni come sostiene la tua amica che sicuro ti parla col cuore per cercare di tirarti su di morale,

            Ma la vera realtà è che sei stata tu giustamente a farti valere insomma nessuno pure per te vale può permettersi di giocare con i tuoi sentimenti nè come Donna nè come persona

            Se adesso tu senti di stare in silenzio nella tua vita e qui fai benissimo,intanto penso che ormai tu senta quanto qui tutti nessuno escluso
            Facciano sempre il tifo per te
            Perché ci sta la stima e la fiducia in te e nelle tue indubbie capacità di essere e saper agire per salvare te stessa ,altroché!!!

            Lui ormai è un deja vu trito e ritrito un esempio qui così diffusamente presente nel comportamento descritto scritto e di vissuto di tante care ragazze come te
            Semplicemente innamorate di quello che cinsta a prova sempre !

            Cara Cossora fai pure la tua lettura e vita silenziosa che qui sei sempre pensata ed accolta con vero affetto.

          • @Cossora …. Concordo con la tua amica …. In fase pausa per il grande ritorno!!
            E chissà perchè ma non ti sento arrabbiata o stanca …. Solo un po’ delusa …. Ma è una mia impressione!!
            In bocca al lupo guerrira!!

          • Ragazze siete dei tesori e ..certo che vi leggo e se mi sento di farlo o di avere qualcosa di interessante da dire mi esprimo.
            Ogni giorno può succedere qualcosa di bellissimo e nel caso mi faccio trovare sorridente (per questo non sono ne arrabbiata ne stanca, io amo la vita!).
            Buona Estate di San Martino blog!!

          • @Cossora certo che si rifà vivo ma a me i suoi ritorni dopo che avevo parlato chiaro hanno sempre anche infastidito.
            Da un lato mi faceva piacere perché sentivo la sua mancanza e lui mi cercava, ma dall’altro mi dicevo … cavoli …ti ho esposto una mia difficoltà, ti ho chiaramente detto cosa voglio e tu fai finta di niente!!! Perché vedrai…farà finta di niente. Si rifarà vivo con un “come stati?” del cavolo e robe de genere… grrrrrrrrrrrrrrr

          • Si @Lia lo so anche io che si farà vivo prima o poi.
            Voglio solo che sia abbastanza in la (e non credo sia uno di quelli che scalpita subito, pachidermico in tutto come lo conosco) per poter eventualmente rispondere con sincerità ‘tutto bene grazie’.
            Ho dovuto stoppare il light-flirt mannaggia, è uscito troppo presto allo scoperto, io temporeggiavo e lui si è fatto più pressante, quando sono libera, che cosa ho oggi che mi sente strana, etc..
            Ho parlato chiaro: non è scattata nessuna scintilla per me, quindi vivo la troppa vicinanza come una invasione di campo.
            Vi dirò che mi sento con un rapporto (che non voglio) in meno da gestire.
            E’ presto o non è questa la mia strada ora.

            Less is more. Questo è il mio mantra del momento!

    • @Lia occhio che non sia il pagamento a “libero accesso a casa tua, vado e vengo come mi pare”. Se dovessi accettare non lascirgli mai stabilire modalità di possesso su di te, su quando e come potrà venire a casa tua, è una donazione punto e fine. Sempre come fosse un estraneo, appuntamento definito e non che decide lui quando andarsene. Mai neppure una volta dovrà fare come fosse a casa sua. Te lo scrivo per non rischiare che ti prenda per un suo possedimento, e i possedimenti poi non hanno diritti di replica.

    • Alle 17 ho un incontro con lui in cui gli dirò cosa penso della sua proposta. Lo metterò di nuovo di fronte ad un bivio, mi risponderà picche e ci rimarró di m…. Tutto come da copione. Che poi dico.. . se vuoi fare davvero qualcosa, quale momento migliore di quando l’altra persona esce di casa. Che cazzo aspetti? (Ariel mi perdonerà il francesismo). Mi preparo ragazze!!! A più avanti.
      @Oldplum in bocca al lupo. Vorrei avere il tuo stesso incontro!!

  59. Vi aggiorno sulla mia situazione. Domani ho un un appuntamento con un uomo molto affascinante, colto, benestante e LIBERO.
    Spero mi sorprenda.
    Un abbraccio a tutte

  60. Ragazze ancora grazie davvero,mi avete fatta piangere,che di questi tempi non mi capita eh:-)
    Il week end è se