IMG_3410

 

 

Uomini non all’altezza di amarvi

Sei stato pesato. Sei stato misurato. E sei stato trovato mancante.

Questa frase viene ripetuta due volte Nel bellissimo film Il destino di un cavaliere interpretato dal compianto Heath Ledger e calza a pennello per il tema che voglio affrontare.

Il tema è: ci sono uomini che magari provano, anche per anni, un sentimento autentico per voi, ma che non sono alla vostra altezza e quindi vi lasciano, si fanno lasciare e scelgono la moglie, la famiglia, i figli, i soldi o tutto questo insieme.

Autentico sentimento dunque, ma non sufficiente.

Attenzione: parlo volutamente di “sentimento” e non di amore, anche se amore e ti amo sono i termini che spesso vi sarete sentite dire nel corso della storia con lui, come sei la donna della mia vita e non potrei vivere senza di te.

L’amore con la A maiuscola non sceglie la convenienza, sceglie l’Amore, cioè voi. E questa non è la scelta di chi non sta più bene nel suo matrimonio ma decide di rimanerci nonostante l'”amore” per voi.

Detto questo, riconosco che al netto dei tanti uomini (la maggioranza) che dichiarano amore eterno all’amante perché sono seriali, cialtroni, bugiardi o entusiasti salvo buon fine (di solito la scoperta del tradimento, che li vede tornare strisciando e immediatamente dalla moglie) ci sono anche quelli che provano e hanno provato un sentimento, anche forte per voi.

Magari vi hanno raccontato qualche bugia che considerano bianca (per il vostro bene e autoassolvendosi, mica ti posso dire che scopo mia moglie ogni sabato e festa comandata). Magari hanno esagerato in qualche promessa e fatto voli pindarici, nascondendo sotto il tappeto della loro coscienza quel senso di disagio provato mentre vi decantavano amore e dettato dal saper già come potrebbe andare veramente a finire (via via i brutti pensieri, ci penseremo a tempo debito, intanto facciamo l’amore!). Ma il sentimento, per quanto minore  rispetto al vero Amore (ma travestito da vero Amore) era autentico.

Autentico, ma non sufficiente però per scegliervi.

Io mi immagino questi uomini come dei maratoneti con buone potenzialità di vincere e arrivare sul podio (voi).

Quando vi incontrano, voi stesse ne riconoscete le qualità e le potenzialità: per questo vi innamorate e loro si “innamorano” di voi, il loro nuovo coach, destinato a sostituire l’allenatore precedente (la moglie), non più in grado di farli vincere e fargli provare le emozioni della gara e dell’amore a livello agonistico.

Scocca così la liaison fra coach e atleta. Per molti mesi, a volte più di un anno l’allenamento procede bene, dà gioia condivisa, si vincono piccole e grandi gare, e sembra tutto procedere per il meglio verso il traguardo finale, l’oro alle Olimpiadi, la separazione e la nascita di una coppia felice.

E invece… lui, spesso a pochi metri dal traguardo, mentre voi lo aspettate dietro la linea dell’arrivo sorridenti e speranzose, si ferma e se ne va.

Spesso torna indietro dal vecchio allenatore, che ha scoperto che lui “se la fa” con un coach nuovo, più giovane, più bello, più stimolante. E così torna alla vita precedente, pur sapendo che gli consentirà di fare solo gare minori e di vincere medaglie al massimo di bronzo.

Perché fanno così? Perché, nonostante le potenzialità, non sono stati alla vostra altezza.

È il motivo per cui vedo tante donne belle, intelligenti e di successo, madri e lavoratrici favolose, innamorarsi di uomini che sembrano essere vincenti in amore, ma non lo sono.

È come assumere un candidato che ha un cv di tutto rispetto, e quando ha il contratto a tempo indeterminato poi scopri che in realtà non sapeva l’inglese così bene, non sapeva fare questo e quello. Un bidone. Oppure, pur centrando le vostre aspettative, appena la sua “azienda” precedente si fa viva, si licenzia da voi e torna indietro.

Io vedo donne sul podio dell’amore che cercano di farci salire gli amanti per farli assurgere al grande ruolo di nuovo compagno di vita e che non solo li vedono scappare all’ultimo momento, ma spesso vengono fatte cadere rovinosamente a terra proprio dal loro “cavaliere”.

Questi uomini sono stati pesati, sono stati misurati e, alla fine, sono stati trovati mancanti.

Questo forse dovrebbe un po’ consolarvi: non siete state delle stupide e delle allocche in balia di un seriale o di un cialtrone questa volta, lui poteva farcela, ma non aveva la stoffa del campione. E chi arriva secondo è il primo degli ultimi.

Forse vi potrà consolare anche il fatto che questi uomini hanno tutti matrimoni decotti che non lasciano per motivi di convenienza, oltre che per il fatto che non hanno la stoffa per vivere con voi, per scegliervi definitivamente.

Ma quando tornano a casa non è che tutto riparte ed è risolto. Il matrimonio rimane in piedi come azienda ma rimane fallimentare come rapporto di coppia. Salvo miracoli e vere ricostruzioni.

Il vecchio allenatore dunque vince, ma è spesso una vittoria di Pirro, perché sarà spesso Inevitabile che lui cerchi quello che gli manca tornando da voi ex amante o cercandolo in una nuova. È solo questione di tempo

Ma se e quando tornerà ricordatevi: lo avete già pesato, lo avete già misurato e lo avete trovato mancante. Non si dà una seconda chance a un brocco.

E se non torna meglio per voi: non sposare chi non è all’altezza di fare la maratona della nuova vita con voi è una fortuna, credetemi.

 

Certo, si soffre per quello che poteva essere, ma cercatevi un nuovo, vero campione. Alla vostra altezza. E senza mai smettere di pesare e di misurare.

 

Sincerely yours

 

 

Foto Pixabay

Condividi:

896Commenti

  • Viovio, 5 Novembre 2020 @ 15:37 Rispondi

    @Ale che bello questo articolo, forse uno dei più belli letti su questo blog e oggi capita proprio al momento giusto!
    Lui ieri sera ha fatto orbiting telefonico chiamando i miei genitori, per adesso deve restare a casa ed è limitatissimo negli spostamenti ma sono sicura che appena potrà uscire troverà un modo per parlarmi, nonostante il mio cds serratissimo. Ma è stato pesato misurato anche troppo e non è proprio all’altezza del mio amore, sicuramente ha provato un sentimento ma come dici tu l’amore è tutta un’altra storia.
    Un abbraccio

    • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2020 @ 15:55 Rispondi

      grazie!

  • Ariel, 3 Novembre 2020 @ 12:32 Rispondi

    Veramente era nudo
    Il model Vivant !

    Ah ah ah
    Che bello RILEGGERE !!!!!
    Quanta strada abbiamo fatto!!!!!❤️

  • Mimmi, 7 Febbraio 2020 @ 11:01 Rispondi

    Questo articolo è da leggere tutti i giorni appena svegli, perchè dà la carica per affrontare la giornata come delle leonesse. Bellissimo veramente!
    Sei stato pesato. Sei stato misurato. E sei stato trovato mancante…frase splendida…

    • alessandro pellizzari, 7 Febbraio 2020 @ 11:46 Rispondi

      Grazie

  • Norma, 31 Gennaio 2020 @ 00:12 Rispondi

    @Ariel grazie per le tue parole…mi hai fatto piangere …lui più che altro è uno stronzo egoista come pochi…dipendenza affettiva è la diagnosi giusta per me. Ho sopportato di tutto pensando di cambiarlo. Mi sono chiesta perché io non mi metto un limite alla sopportazione..è come se non mi dessi valore..ci provo e ci ho provato ma non so come fare. Autostima zero e mi sono fatta aiutare tante volte senza risultati infatti sono qui a scrivere. Io sono arrabbiata con me stessa per non averlo lasciato io tanto tempo fa prima di farmi calpestare…

    • Ariel, 31 Gennaio 2020 @ 13:07 Rispondi

      @Norma grazie per la tua cara risposta
      Ti capisco tantissimo,come saprai ho vissuto una relazione tossica con un disturbato di comportamento Borderline e pure anche con tratti di Narcisismo

      Un vero cocktail esplosivo perché ancora più ingannevole
      Per la tipicicita contenuta nel Distubo Borderline dove emozioni sono una foresta infuocata sia nel bene del primo step di relazione sia nel male subdolo da identificare per via delle oscillazioni di comportamento continue ,ma le emozioniH 24 lo sentivo fisso dentro a me che il soggetto vive le sente autentiche al istante un solo istante poi prevale la distruzione totale della propria preda

      Guarda Cara io stessa che ho fatto sono riuscita a capire che lui non stava tanto bene ,troppo stroppia, ecco che smascherato scoprii la montagna everest di bugie ,un vero stravolgimento in me

      Nonostante ciò avevo già dentro me sviluppato la dipendenza affettiva per cui pure se io stessa sono riuscita a troncare la relazione con un bel vaffanculo scritto in STAMPATELLO MAIUSCOLO aggressif,scusa mi concedo un poco di humor,insomma che nonostante avessi troncato ci morivo dietro e scombussolata non capivo più nulla

      Era un male mega eppure non dormivo lo pensavo e lo sentivo sempre fisso dentro al mio pensiero e al mio corpo soprattutto
      Lo volevo ancora dentro …capisci?

      Un disastro per me stessa ,allora intanto studiavo di notte sui libri dii Scienza su questi distubi

      Così scoprii cosa avevo svilluppato a causa della manipolazione data da lui apposta lo fanno di proposito
      Dipendenza affettiva ,una droga
      Crisi di astinenza da lui vederlo ascoltarlo toccarlo il sesso tra noi difficile se nn si ha vissuto una esperienza di relazione a forte impatto manipolazione capire bene cosa sia stato tutto l’insieme

      Ecco che mi disperavo del come fosse possibile che non mi fossi accorta di nulla ,meno male che nel mio caso sono riuscita dopo 11 mesi di reclusione nella relazione a chiudere e soprattutto chiudere prima che lo si faccia noi con un netto NO VAFFA..
      è importante vantaggio psicologico perché dimostra a se stesse di aver la forza di farlo e a lui è un messaggio di sparire senza nessun contatto Blocco totale cds no contact

      Messaggio importante perché avendoli lasciati prima da noi sta eloquente messaggio tacito che È FINITA LA LORO FESTA DI MANIPOLAZIONE
      E quindi si consolano SEMPRE su altre prede e lo dobbiamo sperare che sia così perché lo scopo loro è FARE MALE fino a distruggerci psicologicamente,
      In casi gravi si vendicano stalking e peggio

      Andarsene in totale silenzio non rispondere mai più a nulla

      Cara ti incoraggio tantissimola vera Libertà
      FARSI UNA PACE
      Si guarisce a
      Se ne esce completamente e bene se ti rivolgi a un terapeuta specializzato in relazioni con dipendenza affettiva
      Non uno generico ,ma un terapeuta che tratta principalmente la dipendenza questo è RISOLUTIVO. Al 100/100

      Nulla altro può sostituire la efficacia del metodo scientifico

      FORZA Tesoro di Norma
      Troverai la tua strada nuova libera dentro a te stessa
      Poter seppellire una esperienza
      E guardare una tomba

      È trovare UNA PACE
      LA VERA LIBERTÀ INTERIORE!!
      Un abbraccione ❤️

  • Norma, 30 Gennaio 2020 @ 23:59 Rispondi

    Io ho fatto il grandissimo errore di perseverare nell’aspettare….che capisse quanto ero diversa dalla moglie, quanto ero forte, quanto ero bella, quanto ero passionale..e intanto gli anni passavano e io ho subito tanto. Attese di telefonate messaggi e incontri a sua disposizione e non poter dire mai di no. Insomma ho rispettato il copione. @ luce io non so come fanno questi uomini a chiudere così di netto. Noi avevamo una quotidianità e lui ne ha fatto a meno senza apparente mancanza. Non mi ha cercata più da quel giorno di maggio e io mi chiedo ma hanno un cuore un sentimento un qualcosa che gli vibra dentro? Io l’ho cercato tante volte lui mai.@ cossora io con mio marito sono stata chiara da subito per mia indole sono monogama e pur vivendo sotto lo stesso tetto siamo quella brutta cosa che si chiama separati in casa

  • Ariel, 30 Gennaio 2020 @ 21:17 Rispondi

    @Lei scusami ,ma non sei affatto guarita e lo dimostri nella tua totale inconsapevolezza e il rifiuto che hai rispetto alla Scienza che tu che ti definisci così razionale resta incomprensibile come tu non riesca ancora a capire che è scientificamente dimostrato che Avere amor proprio quando si ha dentro a se stesse la dipendenza affettiva che ripeto non è una colpa ma deriva dalla manipolazione del partner e nei casi come il tuo due uomini manipolatori

    Allora amor proprio con dipendenza affettiva in atto da anni non si riesce a comportarsi secondo il proprio amor proprio

    LacDipendenza affettiva lede la propria volontà
    La propria capacità di distinguere la realtà emotiva propria e quella del o dei partners

    E quindi pure se hai amor proprio nel senso che fai tante belle cose nella tua vita

    Continui a piegarti a marito e amante che approfittano di te e pure il figlio maschio con i suoi ricatti affettivi emotivi
    Sta adulto ilnpargoletto

    Cara Lei te lo scrivo veramente con affetto e la sapienza data dal fatto che sono una ex dipendente affettiva sanata dalla terapia specifica

    Allora ovviamente ognuno
    Fa come vuole e quindi okkei fai come preferisci nella tua vita ,ma sbagli a sudggerire un amor proprio che non sia finalizzato a curasi dalla propria dipendenza

    E qui ci aono a mucchio di Care Donne te compresa con il parziale amor proprio

    Accettare di stare dipendenti dagli uomini non è essere razionali ,ma semplicemente dipendenti affettive che tipico si rifiutano di curarsi perché non riconoscono la propria dipendenza però non stanno in pace altrimenti non scriveresti qui soprattutto quando passano tanti anni .

    Ama te stessa Lei e pur restando inizialmente come stai adesso fai terapia per la dipendenza affettiva provaci
    Sono sicura che ne uscirai salva libera veramente libera.
    Col tuo INTERO amor proprio.

  • LEI, 30 Gennaio 2020 @ 15:57 Rispondi

    Ragazze c’è un’unica medicina che può guarirvi, e potete anche prescrivervela senza andare dal medico, si chiama AMOR PROPRIO.
    Smettetela di misurare il vostro valore sulla base di quanto un uomo vi ama. Ma davvero credete che tutto ruoti intorno all’amore? Io ci ho creduto fino a 27 anni, poi grazie al cielo sono guarita!

  • cossora, 30 Gennaio 2020 @ 15:06 Rispondi

    Comunque mi pare, care ragazze, che più che un uomo all’altezza, bisogna che inziamo noi a comportarci all’altezza.
    Offriamo amore a 120 giorni, quando dovremmo chiedere il pagamento cash.
    Le cose gratis vengono svalutate a prescindere, il cervello (che ragiona) paragona il gratuito al poco costoso, figuriamoci il cuore.
    Vige la regola: prima vedere denaro, poi dare cammello.
    Non dimentichiamocelo più!

    • Polly, 30 Gennaio 2020 @ 18:20 Rispondi

      Ma io oggi morirò dal ridere… Vedere denaro, dare cammello

      • Ariel, 30 Gennaio 2020 @ 21:02 Rispondi

        Purchè si razzoli bene uscite del tutto dalla dipendenza affettiva da tempo molto tempo
        Si può allora predicare con umorismo

        Altrimenti resta solo una risata ,
        Amara però

  • LEI, 30 Gennaio 2020 @ 14:56 Rispondi

    Mamma mia, allora si che mi sento proprio strana!
    Io dopo 4 anni ho perso molto entusiasmo per la mia storia extra. Compreso che con lui non ci potrà mai essere una storia vera, ho razionalizzato e di conseguenza mi sono raffreddata.
    Qui sento parlare di 9 anni, uno che fa lo stronzo, e tu ci stai ancora male? @Norma ma perché devi continuare a umiliarti così?
    Ti racconto una cosa e spero che ti aiuti a stare meglio.
    Ho avuto un lungo fidanzamento in gioventù, che si stava concludendo con un matrimonio ormai pronto, finito con un bel paio di corna sulla mia testa.
    Ho pensato di voler morire, eravamo stati un’unica cosa fin dall’adolescenza, e adesso io chi ero? Mi mancava un pezzo.
    Ho iniziato a camminare per strada da sola, a fare cose da sola. E improvvisamente ho iniziato a vedermi nella mia interezza, proprio una sensazione fisica.
    Norma l’altra metà della mela non esiste, nessuno può completarci, molte persone fanno un pezzo di strada con noi, poi per mille motivi scelgono di cambiarla. Bisogna accettare le loro decisioni, qualsiasi sia la motivazione, che ci piaccia o no. Disperarti non serve se non a prolungare il dolore.

    Non mi sembra che il mio amante mi abbia mai sottovalutata, o mi abbia fatto mancare attenzioni e interesse. Ma se un sogno è irrealizzabile, che lo sogni a fare? Mi dico…
    Con questo non sono tornata tra le braccia di mio marito, non ho interesse a ricostruire nulla.
    Forse perché non ho mai attribuito ad un uomo il potere di rendermi felice.
    Qui sento donne impazzite d’amore per l’amante, o in alternativa alla delusione, che rivalutano (con convinzione?) il proprio marito.

    Alessandro sono strana?

    • alessandro pellizzari, 30 Gennaio 2020 @ 17:45 Rispondi

      No hai trovato la tua consapevolezza

  • Ariel, 30 Gennaio 2020 @ 14:31 Rispondi

    @Norma cara,

    credo che tu sia incappata nella relazione manipolativa da parte di un probabile Narcisista patologico

    Respira ,immagina siamo sul mare e ci sta vento uno spazio aperto camminiamo insieme sulla spiaggia e tu se vuoi puoi semplicemente ascoltare respirando grande

    Tu scrivi 9 anni e improvvisamente ti ha mollato di brutto senza un reale motivo

    Tanto che hai tentato più volte di avere un chiarimento ,e l’unico suo risponderti è stato un falso dirti che litigavate sempre

    Ti ha messo in mezzo parlandoti della moglie male o bene non importa

    Ti ha scartato improvvisamente senza alcun senso di colpa nessuna pietà,ma il contrario ferendoti apposta e lasciandoti nella naturale tua disperazione

    Tesoro caro,Norma ti ho elencato una parte consistente dello schema fisso ripetitivo di uomo Narcisista patologico
    Un vero CIALTRONZO,cialtrone + stronzo
    Che si comporta esattamente così prima intorta spacciandosi per un uomo valido e sincero e col ti amo e scopate grandi poi improvvisamente scarta lo scarto finale fatto senza alcuna empatia anzi godono nel far male perché il Narcisista si sente invidioso delle doti o fortune altrui si sente in diritto di vendicarsi col mondo intero prosciuga le energie altrui si nutre della disperazione e dipendenza affettiva che lui stesso crea nella preda con la sua capacità di intortarla con una serie di bugie costanti e continue

    Cara @Noemi se un poco mi hai letta sai che la vera soluzione definitiva al tuo patire sta nel curarti dalla Dipendenza affettiva che tutte le relazioni con cialtroni e il Narcisista è il peggior perché crea nella sua preda una forte dipendenza affettiva per cui la volontà nostra non funziona ,ma cinsi dispera e spesso le relazioni più lunghe negli anni rivelano la presenza di un Disturbo di comportamento nel Uomo che trattiene la amante o la moglie avendole rese dipendenti disperate esattamente come qui hai scritto.

    Guarda il mare ha le onde ogni onda è unica diversa
    E ogni onda nella propria vita si riesce a superare se soltanto riusciremo insieme a respirare amare noi stesse non giudicarsi male
    Prenditi cura di te
    Scrivici ogni colta che hai voglia
    Ognuna di noi potrà sicuro darti aiuto caro davvero.

    Un caro abbraccio!❤️

  • Norma, 30 Gennaio 2020 @ 13:17 Rispondi

    Io davvero non so più cosa fare per uscirne fuori…mi ha lasciata da otto mesi, è stato uno strappo violento, all’improvviso, a sorpresa…non ho capito bene perché o forse non c’è un motivo. Ho cercato il famoso chiarimento diverse volte e ogni volta un motivo diverso comunque puntando il dito verso di me. Gli ultimi tempi era diventato pesante con tutti i suoi problemi che gli dava la moglie…litigi continui e accuse da parte di lei che sospettava di me. Da giugno mai risposto a un messaggio mai risposto a una telefonata. L’ultima volta che ci ho parlato mi ha detto che noi ultimamente litigavamo sempre..ricordi? Io sono rimasta senza parole. Gli ho risposto forse ricordi male,litigava con lei non con me.Il suo rifiuto mi fa stare malissimo…una storia di nove anni liquidata così..@ cossora vorrei essere forte come te…@ Ariel vorrei la tua saggezza…@ lei vorrei la tua razionalità..aiutatemi a superare questo dolore….davvero mi sta consumando. La sua mancanza mi ha spento il sorriso. A casa devo fingere e non ce la faccio più.

    • Luce, 30 Gennaio 2020 @ 13:52 Rispondi

      Se dopo nove anni ti ha letteralmente buttata
      Per lui eri solo qualcosa ( e non qualcuno) che gli serviva. A lui facevi comodo.
      Pensa che lui sia per te un paio di scarpe rotte ( non belle, nuove e piccole per te…altrimenti diresti che peccato!!)
      Rotte, brutte e inutilizzabili … non ti servono, non te ne faresti nulla comunque
      Forzaaaaa!!!

    • cossora, 30 Gennaio 2020 @ 14:20 Rispondi

      @Norma, traduci la forza. Ti prego: datti un tono, metti i tacchi, ma anche mentalmente,
      9 ANNI??? Trova un chiodo. Subito.
      Non cercare più il confronto (il tuo cervello la legge come importanza) non parlare più di rifiuto (ti abbassi il valore).
      E risolvi a casa.
      Apri una crisi con tuo marito, non puoi avere il nulla da una parte e la finzione dall’altra.
      Prendi in mano questa tua vita: prendi decisioni dove puoi.
      Inizia.

    • Confusa (Ex), 30 Gennaio 2020 @ 16:43 Rispondi

      Forse è giunto il momento di un aiuto competente?

  • Ariel, 30 Gennaio 2020 @ 00:55 Rispondi

    @Caro Alessandro

    Ho riletto questo articolo che cade a fagiolo in questo periodo ultimo scorso e adesso che qui nelle nostre storie scritte e commenti mi sembra siano emerse certe voglie velate e nascoste di Donne che pur essendo in cds appaiono comunque conservare una speranza che l’ex possa sentendo la loro mancanza ritornare tipo ufficiale e gentiluomo

    Ho avuto questa impressione
    Oppure altre che ancora non si sono decise a lasciare il loro amante nonostante si rendano conto che è una relazione a perdere soltanto per loro stesse

    Ecco che ancora chi spera in silenzio
    Può sicuro trovare un aiuto nel ripassare di qui e rileggerti in questo articolo

    Infatti chi non è riuscito dopo più di un anno a decidersi con la amante a sentimenti forti dichiarati insomma, pure tornasse
    Chi lo vorrebbe un brocco come tu giustamente lo hai definito
    Uomo che non riesce a fare il passo di decidersi e torna indietro

    Però sinceramente non trovo giusto definire chi ha avuto relazioni con cialtronzi o peggio tossiche sentirsi allocche ,no Caro Alessandro non mi sembra una espressione molto valida

    Ci tengo a ricordarti che i cialtronzi e Narcisisti sono tutti dei grandi manipolatori e quindi chiunque potrebbe caderci alla grande non solo amanti mogli ma pure chiunque abbia relazioni con uomini capaci di questi comportamenti da cialtroni

    E questo non è mia opinione soltanto ,ma pure proprio chi si occupa di queste problematiche in campo di ricerca e terapia
    Esprime lo stesso pensiero

    Nessuno è allocco ,ma tutti ci cascano di fronte alla abilità manipolativa
    Esistono metodi di manipolazione che sfruttano pure le cose che si dicono e come si dicono tipo ipnosi

    Ci tenevo a precisare questo aspetto che nessuno è allocca che ci siamo cadute perché esiste un dolo verso di noi dal cialtrone consapevole che si comporta male una truffa altroché caderci come allocche

    Quindi nessuna consolazione anche per questo questo tipo di uomo può concretamente esistere
    Ma ciò che che conta è la propria Indipendenza dalla relazione

    Questo è l’unico modo concreto che porta la vera soddisfazione e consolazione
    Non esiste nulla e nulla più deve interessare cosa faccia o non faccia l’ex che non ha scelto per incapacità
    Ma è cialtrone pure l’incapace perchè lo sa Ovviamente già prima che mai farà quel passo

    Ciò che conta è non riprenderselo mai nessuno di questi che cantano canzoni di finto amore
    Si belle parole tanti sentimenti e scopate grandi ,
    Ma cialtroni sono e restano

    Grande teatro e nulla più.

    Come vedi Non sempre in tutto sono dello stesso pensiero tuo ,ma mi viene da scrivere dai che bello altrimenti sembra che sia tua parente che sempre ti sostengo ah ah ah

    Rido qui con Chagall
    Sai come è stavamo dipingendo un cavallo selvaggio….
    Ah ah ah
    Buonanotte a voi che dormite
    Fate sempre bei sogni !

  • TVG, 5 Gennaio 2020 @ 07:53 Rispondi

    A me penso sia toccato il più pusillanime. Dopo più di un anno che HA chiuso ritirandosi a casuccia perchè non più procrastinabile la nostra sistemazione, dopo che mi ha cercato tutto lo scorso anno con proposte di soluzioni abitative più o meno traballanti, ha passato
    in autunno interi sabati qua nei paraggi di casa mia con la speranza di vedermi. La prima volta ci ho parlato duramente, della serie “che senso ha ‘sta cosa, è l’unica cosa che sai fare”. Oggi mi dicono che è sparito dalla circolazione, sta fuori di testa, è trasandato, chiaramente sofferente…Incapace. Inetto.
    Io boh. Un uomo decisamente intelligente, perso così.
    Mi manca? A volte…ma più che altro mi manca una cosa che non esiste.

    • alessandro pellizzari, 5 Gennaio 2020 @ 09:22 Rispondi

      L’uomo vittima pusillanime è fra i peggiori. Decide di stare con la moglie per viltà ma continua a piagnucolare con l’amante cercando conforto fisico e psichiatrico

  • Elisabetta, 22 Novembre 2019 @ 12:46 Rispondi

    Ciao a @Tutte,
    ieri mi è entrato un pensiero che di per sé non è nulla di particolare o di nuovo, chi mi è vicino mi ha detto più volte queste parole, però non lo so…ieri è stato diverso.
    Il pensiero era che, alla base di tutto, un comportamento come quello di sparire dalla sera alla mattina senza dare spiegazioni è quello di una persona che non ha rispetto per gli altri, nemmeno per chi (io) fino al giorno prima ero (parole sue) la donna della sua vita.
    Ecco tutto qui, come vedete un pensiero con nulla di speciale però è arrivato e mi sono sentita libera, finalmente, perché un ombra del suo ricordo mi seguiva ancora.
    Forse davvero c’è un momento in cui tutte le parole ascoltate da chi ci ha rincuorato nel nostro percorso diventano pesanti e fanno finalmente breccia nella nostra mente.
    Però non si riesce a programmare questo momento, non si può preventivarlo o cercarlo o inseguirlo, arriva quando vuole, quando è giusto.
    Allora evviva i momenti giusti, quelli veri, ne auguro tanti a @Tutte voi, e ringrazio chi mi è stato vicino ripetendomi fino allo sfinimento le parole giuste.

  • C., 17 Novembre 2019 @ 20:58 Rispondi

    Ma come?!?!?!non sapevi che le donne come me accettano appuntamenti solo con uomini disposti a divorziare?!?!?!?
    Tu non faresti la stessa cosa con una donna sposata?!?!?!?! Mi meraviglio di te!!!!

    • Angelica2.0, 18 Novembre 2019 @ 00:11 Rispondi

      Ha incassato il colpo, comunque. Gentile e cortese ma al posto suo. Io sono a posto:)

  • Angelica2.0, 16 Novembre 2019 @ 17:53 Rispondi

    Vabbè ragazze…. ma la mia espressione tra il “ti ho sgamato marpione” e la finta tonta (adoro fare la finta tonta con le persone poco cristalline)… per lui indecifrabile… e io dolce e sorridente sono andata a chiacchierare con una collega:)

  • Angelica2.0, 16 Novembre 2019 @ 09:11 Rispondi

    Questa va raccontata… sono stata oggetto di “avances” da un uomo sposato, che dopo avermi girato attorno con complimenti e galanterie ha affondato chiedendomi un incontro a due. Bene, gli ho risposto, ovviamente anche solo per un caffè insieme lasci tua moglie prima, no? Ovviamente… Stupore… gli ho tolto la parola, ha detto che sembrava un po’ troppo azzardata come richiesta hahahaha!!! E troppo diretta, aggiungerei…

    • alessandro pellizzari, 16 Novembre 2019 @ 10:12 Rispondi

      Moglie quale moglie?

      • Angelica2.0, 16 Novembre 2019 @ 11:44 Rispondi

        Hahahaha si è anche sottilmente piccato che io, per un misero marpio-caffè, pretendessi che fosse libero, della serie guarda che pretese… non mi dai neanche il tempo di raccontarti quanto ormai io e lei siamo lontani e infelici ahimè

        • alessandro pellizzari, 16 Novembre 2019 @ 15:52 Rispondi

          Cialtrone. La storia la conosciamo bene è sempre la stessa

    • Eva 2.0, 16 Novembre 2019 @ 10:48 Rispondi

      @Angelica 2.0 DEVASTANTE!!!! Che carrarmato ❤

    • Elisabetta, 16 Novembre 2019 @ 11:38 Rispondi

      Grande @Angelica2.0 !!
      Dopo essere passate nel tritatutto dell’amantato direi che essere capaci di grande ironia è un bella soddisfazione.
      Penso che ora sarei in grado di rispondere come hai fatto tu, li sgami subito e ti prendi un po’ di rivincita.
      È stata una scuola, qualcosa ho imparato.

    • EP, 16 Novembre 2019 @ 12:04 Rispondi

      @angelica…❤️.
      Ti lovvo lo sai! Sei la mia “lepre” (in atletica…nel mezzofondo… è quel corridore che si mette in testa alla corsa…tiene alto il ritmo e tira la volata ad un altro atleta)…ti sono in scia…grazie amica di blog!
      Mi spiace che nn ci possiamo conoscere il 27…mi sarebbe piaciuto molto!
      Nn capisco xchè il tuo corteggiatore si sia stupito tanto…a me sembra ovvio che x un caffe cn una bella donna un uomo debba prima divorziare .. :-)) :-))

      • Angelica2.0, 16 Novembre 2019 @ 18:01 Rispondi

        Ovvio!!!! Ancora rido

    • Cossora, 16 Novembre 2019 @ 13:52 Rispondi

      Sai @Angelica2.0 che anche io me la sono figurata questa scena?
      Il bohemien è fidanzato..da tempo..niente figli.
      Quindi? Mi vedo: una visita in atelier, due chiacchiere, un bicchiere di rosso. Poi?
      Poi secondo me si fa così: inizi il gioco a due, se ti piace ovvio, se e quando diventa una relazione (messaggi o contatti regolari) lo si dice: guarda mi piaci ma eviterei di andare oltre, non inizio relazioni di nessun tipo con uomini impegnati.
      È dura?
      Basta ricordarsi quanto è dura, frustrante, confusa, umiliante dopo.
      Secondo me funziona.
      Certo, sempre meglio iniziare con uno libero ma…non è che le cose scattano a comando con chi decidiamo noi. E noi donne amiamo l’azzardo.
      Che casino.

      • Angelica2.0, 16 Novembre 2019 @ 17:59 Rispondi

        So benissimo quale è stato il mio punto di non ritorno con l’ex.. e come dici tu, non ero manco già innamorata. Il momento in cui, per sfida, trasgressione, ecc ecc ho acconsentito al gioco alle sue regole. Anche se era un gioco intrigante.
        Al tipo di ieri (che è un bell’uomo) non ho fatto neanche aprire la scatola del gioco:))

    • C., 16 Novembre 2019 @ 15:24 Rispondi

      Ahahahaha…
      Se avessi mostrato l’aglio ad un ampiro avresti suscitato una reazione più discreta….ahahahahab

      • Angelica2.0, 16 Novembre 2019 @ 17:54 Rispondi

        Era imbarazzatissimo hahahaha

        • C., 17 Novembre 2019 @ 20:45 Rispondi

          Mitica,
          Ti adoroooooo

  • Rosa, 16 Novembre 2019 @ 07:10 Rispondi

    @mic sono di principio d’accordo con te, ed è quello che ho scelto di fare allora.
    Ovvio che se in casa volano i piatti, per il bene di tutti è meglio separarsi.
    Purtroppo, poi, a seguito di questa scelta si rischia di rimanere intrappolati in gabbie mentali e non solo, anche quando i figli diventano adulti.

    • Mic, 16 Novembre 2019 @ 11:11 Rispondi

      No, in quel caso si chiama comodità e poco coraggio. Una volta che i figli sono adulti ed in grado di capire non si dovrebbe continuare a stare insieme se manca l’amore.
      Ognuno ha diritto di essere felice alla luce del silenzio e trovare un nuovo amore che faccia battere il cuore.

  • Whiterabbit, 15 Novembre 2019 @ 18:51 Rispondi

    Erro ma separato in casa, con accordi ben precisi è un conto, faccio finta che invece è una cosa diversa.
    A me spiace dirlo ma io la penso come @Mary

    • Mic, 15 Novembre 2019 @ 22:44 Rispondi

      Ma ad un bimbo di 7/8 anni cosa cavolo cambia questa formalizzazione del separato in casa o meno??!?qui perdiamo il punto di vista di un bambino che non è lo stesso di un coniuge.
      E cosa gli si dice? “ mamma e papà non scopano più ma abitano Comunque insieme per il tuo bene? “Cosa vuoi che gliene freghi se in camera si tromba o no?! È solo una formalizzazione che serve a noi per stabilire dei limiti all interno di una convivenza che non è più amorosa ma ai figli non cambia la sostanza delle cose.
      I figli non devono entrare nelle dinamiche di coppia perché non hanno gli strumenti per farlo è perché loro non sono la coppia sono la famiglia.
      E poi mi spiace ripetermi ma torniamo sempre al fatto che purtroppo non tutti i rapporti sono uguali e e non tutte le persone reagiscono alla stessa maniera
      Non si può pensare che ci sia un unico modo di affrontare le cose valido per tutti.
      Detto questo io chiudo con l’argomento perché sto a svalbolà ( ironicamente ovvio). Ad ognuno le proprie scelte, insindacabili, su come gestire separazioni o meno.

  • Mic, 15 Novembre 2019 @ 18:50 Rispondi

    Ma voi credete veramente che non ci possano essere momenti di Serenità in casa solo perché uno dei due genitori o entrambi hanno un amante?
    Io vorrei vedere in una famiglia normale ( senza ingerenze esterne intendo) quanta serenità c’è !!! Magari chi non arriva a fine mese, magari chi viene stressato dalla mattina alla sera da un lavoro che non lo gratifica… cioè ragazze io tutte queste famigliole del Mulino Bianco , amante o meno non le vedo proprio.
    E allora ai figli in nome della verità, cosa si dovrebbe raccontare?!? Che la vita è una merda? Che uno si ammazza di lavoro per dargli un futuro economico e una stabilità ma poi concretamente se lavora tutto il giorno con loro non ci sta? Che questo è il futuro che si prospetterà anche a loro se vorranno campare dignitosamente?!
    Che l’amore è una cosa meravigliosa… Finché dura? Che non è eterno nella maggior parte dei casi?!?!?
    Ma suvvia!!
    La verità è una gran bella cosa, vero,ma non sono dell’idea di una verità a tutti costi se poi il costo e togliere a mio figlio la capacità di sperare in un futuro felice bombardandolo di verità che non sarebbe ancora in grado di capire
    Quando sarà adulto e genitore capirà. Forse.
    Ricordiamoci sempre che qualsiasi cosa noi facciamo per i nostri figli loro sapranno sempre all’occorrenza giudicarla (naturalmente a loro vantaggio in base a come tira il vento) quindi non mi pongo nemmeno il Problema di essere giudicata. Io so di aver fatto tutto questo per il suo bene e onestamente visto che il genitore sono io, sarà libero di giudicarmi quando diventerà genitore anche lui E forse nemmeno in quell’occasione, visto che nelle situazioni bisogna trovarsici per poter giudicare.

    • Mic, 15 Novembre 2019 @ 20:14 Rispondi

      E preciso che quanto da me scritto non giustifica nella maniera più assoluta il tradimento inteso come menzogna e mancanza di rispetto.
      Questo è insindacabile.

  • Dan Johnson, 15 Novembre 2019 @ 13:26 Rispondi

    Guarda io a 4 o 5 anni capivo gia’ parecchio…i miei genitori che dormivano in stanze e letti separati, i litigi e le urla e io che mi sentivo in colpa come se fossi io la causa dei loro disaccordi. Certo ogni caso e’ a se ma io avrei preferito mille volte il divorzoi a crescere in un certo ambiente con poco rispetto e un bel po’ di paura di deflagrazioni costanti.

    • alessandro pellizzari, 15 Novembre 2019 @ 13:47 Rispondi

      Beh se litigano ovvio che il bimbo se ne accorge

      • Anna, 15 Novembre 2019 @ 14:18 Rispondi

        ma anche se non litigano ma non si baciano più come prima, se non sorridono come prima

    • Mic, 15 Novembre 2019 @ 14:08 Rispondi

      Io ho capito perfettamente il discorso di@lei. Qui non si sta parlando di situazioni al limite della guerra civile in casa, si sta parlando semplicemente di genitori che hanno smesso di fare il marito e la moglie e quindi hanno smesso di amarsi reciprocamente ma che darebbero la vita per il proprio figlio e per la sua serenità e che quindi sono in grado, con molti sacrifici , di garantire comunque a lui un ambiente sereno. Anche a tre anni un bambino che vive nella guerra totale si rende conto e ed è in grado di farlo capire che c’è qualcosa che non va.

      • alessandro pellizzari, 15 Novembre 2019 @ 17:32 Rispondi

        Ci sono tantissimi separati in casa vivili proprio per i figli

    • LEI, 18 Novembre 2019 @ 08:02 Rispondi

      “i litigi e le urla” e paura, hai detto tutto!!!

  • LEI, 15 Novembre 2019 @ 12:01 Rispondi

    L’AMMOREEE deve passare in secondo piano davanti ai diritti dei nostri figli.
    Non hanno deciso loro di venire al mondo, e la nostra prima responsabilità è di regalargli serenità, a costo di andare fuori di testa noi, fin quando non siano in grado di comprendere certe scelte.
    Cosa può capire un bambino di 4/8 anni? che nel giro di qualche mese da quando i genitori gli hanno parlato, il papà andrà a vivere in un’altra casa? Che non lo troverà più tutte le mattine a fare colazione? Che non guarderanno la tv insieme tutte le sere? Che magari quando si blocca il PC lui non sarà lì a farglielo funzionare?
    Poco importa se lui e la mamma non si baciano più, se non si fanno il solletico, se il papà va a calcetto più spesso e la mamma piange al telefono con le amiche…
    Importa che dovrà ricordarsi di mettere nello zaino i quaderni giusti quando andrà dal papà, che lì non ha la WII sulla tv, che non può andare a giocare a casa dell’amico che abita due piani più sotto, che il papà gli cuoce sempre e solo hamburger e a volte quando stanno insieme, lui lo porta a prendere il gelato con una sua amica che gli fa tanti sorrisi, ma gli sta un po’ antipatica perché fa troppo la smorfiosa.

    Scusate se mi ripeto, ma questo è un tema su cui c’è molto da riflettere…
    Parliamo di uomini “devastati” all’uscita di casa, su una decisione comunque presa in prima persona. E a questi figli non ci pensiamo?

    E allora cosa si fa? O si ha la forza di non entrare in queste situazioni, oppure si soffre in silenzio senza pretendere nulla, o ancora si esce di scena col cuore spezzato.

    • Mary, 15 Novembre 2019 @ 14:24 Rispondi

      @LEI ma tu parli dal punto di vista di un adulto interessato solo a cose e oggetti e che tutto continui a funzionare. Parli di bambini che rimangono intoccati ad avere genitori fuori di testa pur che convivano ed appaghino i loro bisogni materiali (secondari neppure primari, quali avere i giochini sul pc sempre funzionanti). Sono gli adulti deboli e schiavi di bisogni materiali. Sono gli adulti che rimangono per la Scavolini, la Jacuzzi e la vita tranquilla, i bambini hanno una forza che gli adulti hanno perso, non sono rigidi. Certo nella vita di coppia come nella separazione se gli adulti fanno i cretini, usando i figli per fare guerra, ne pagheranno il prezzo. Qui ci sono situazioni andate avanti anni che testimoniano che l’amante megera è rimasta e ha continuato ad amare, e l’altro avrebbe avuto tutto il tempo per staccarsi dalla famiglia, senza per forza annunciare che se ne va per un altra donna. La sostanza è che non c’è nessuna VERA CRISI per questo non vi separate, e se venite beccati non sapete neppure cosa raccontare perchè un motivo vero che risponda alla gravità delle azioni (dove la gravità è il turbamento di una persona che si è sentita menzogne, mi riferisco al tradito, e il suo male interiore lo vedranno i figli) non c’è. Parti da un concetto veramente retrogrado che vuole credere che “i bambini non capiscono”, basta mettergli il giochino in mano e sopperire ai beni materiali. Ma se stai in casa a pensare al tuo amante che fa sesso con sua moglie e sei turbata per questo, dimmi dove puoi essere presente come madre e VEDERE tuo figlio, non fuori, ma dentro di se. Sai cosa vuol dire sentirsi invisibili? Non credo. Parli a vanvera agitando il classico “i bambini non si toccano” e fai rumore per spostare l’attenzione dal fatto che tradisci e rimani dove sei perchè fa comodo a te.

      • Whiterabbit, 15 Novembre 2019 @ 19:25 Rispondi

        @Mary io la penso esattamente come te..
        inoltre aggiungo anche qui che un domani, dovremo rendere conto ai nostri figli delle nostre scelte. Magari saranno tristi per un po’, ma se il papà ci tiene e non è un cestino i libri nello zaino glieli fa mettere giusti, e imparerà a non cuocere solo hamburger e che l’amica di papà può andare a prendere il gelato con loro solo dopo un bel periodo di assestamento.
        Domani i nostri figli saranno grati della lezione che gli abbiamo insegnato.
        E che i figli (a parte quelli di 3 anni) non si accorgano che il papà è sempre fuori e la mamma piange al telefono provate a chiederlo loro.
        La mia, aveva poco più di 13 anni, qualche mese fa, ad una mia amica amica che però non vedevo da un po’ di tempo mi chiedeva come stesse mio marito risponde: sta benissimo, non è più strano come l’anno scorso!!

        • Mary, 16 Novembre 2019 @ 01:37 Rispondi

          @Whiterabbit ma non solo quello, se per te il matrimonio è fallimentare, e per tirarlo avanti DEVI TRADIRE, e tradire -lo dicono molti traditori- ti fa stare meglio nella vita coniugale, perchè insegni a tuo figlio la famigliola del Mulino Bianco? Praticamente lo condanni. Molti credono di avere genitori che non hanno mai tradito. Neppure si pongono la domanda. Eppure i tradimenti e le percentuali sono alte, e non è che sono iniziati negli ultimi decenni dove la separazione è legale e non una macchia sociale come in passato. Infatti le persone continuano a sposarsi e ancora in moltissimi non sanno cosa avviene in una coppia quando arriva il primo figlio (non sono preparati, credono che unirà la coppia). Diventare adulti significa anche tramandare le proprie esperienze, i propri errori perchè ci sia un’evoluzione. Fingere di essere perfetti a cosa serve? Un domani cosa dirà LEI a suo figlio se verrà tradito dalla sua compagna? Di stringere i denti che son cose che capitano? O gli dirà di separarsi e lui si sentirà un fallito perchè non ha costruito la bella famigliola come la sua mamma?

          • Whiterabbit, 16 Novembre 2019 @ 10:56

            @Mary, limpida e cristallina.

    • oldplum, 15 Novembre 2019 @ 20:03 Rispondi

      Se vai fuori di testa tu (a costo di…) stai serena che non potrai comunque essere una buona madre.

    • Ines, 15 Novembre 2019 @ 21:32 Rispondi

      Non sono affatto d’accordo con te. Io sono una mamma divorziata, single per tanti anni, poi risposta per la seconda volta e purtroppo anche la seconda quella sbagliata… Succede. Quando c’è troppa immondizia dentro di noi, traumi del passato che non riusciamo ad elaborare e da adulti esce tutto… E sono la figlia di una coppia sposata fino ad oggi. Ma la loro infelicità la vedo benissimo. Vivono accanto, si aiutano nella vecchiaia, questo si. Ma ci penso che se si fosse separati in tempo non sarebberò ora felici ciascuno per conto suo e il mio percorso di vita sarebbe pure diverso.
      I figli vedono tutto, tutto ciò che tu credi di non fargli vedere. Sbagli.
      Un paio d’anni fa quando ho tradito per la prima volta e ho trovato quello che possiamo anche chiamare ‘la felicità’ o meglio ‘un respiro profondo’ mio figlio, ancora adolescente e senza sapere nulla! mi ha detto ‘mamma io ti capisco’. Lo cresciuto bene. Con un padre assentissimo e un padrino incapace.
      I figli non vogliono una PlayStation nuova, la colazione fatta di silenzi e sorrisi falsi. Ci vogliono felici. Ed è compito nostro fargli vivere la nostra felicità in modo più tranquillo possibile.

  • LEI, 15 Novembre 2019 @ 10:30 Rispondi

    Angelina se il nuovo compagno arriva dopo che i figli hanno digerito la separazione, certo che possono affezionarsi e legarsi a lui.
    Diverso è se lo riconoscono come la causa della separazione. Ma secondo te i figli sono in grado di ragionare e capire che se si cerca un nuovo compagno è perché l’amore era già finito?
    e poi come si può obbligare i propri figli a condividere gli spazi della loro casa con una nuova persona? A me sembrerebbe una violenza inaudita.

    Conosco una vedova da agosto che a dicembre dello stesso anno ha portato in casa, nel suo letto matrimoniale, il nuovo compagno.
    Una separata che è andata a vivere nella casa del suo nuovo compagno, presentando alla sua bambina la figlia di lui come “sua sorella”…
    I bambini meritano lo stesso rispetto degli adulti, anzi ne meritano di più, perché si trovano a subire le nostre scelte, a volte per niente ponderate e condotte con i tempi giusti.

    • Whiterabbit, 15 Novembre 2019 @ 11:37 Rispondi

      Certo che la cosa non deve essere presentata come:mi separo perché mi piace di più un’altra rispetto alla mamma! Ci sono le road map anche in questo, potrei giurarci!

      • LEI, 15 Novembre 2019 @ 13:02 Rispondi

        Le road maps le puoi rispettare se ci sono soldi a sufficienza.
        Se due escono di casa quasi mai possono permettersene un’altra a testa.
        Il che vuol dire andare quasi subito a coabitare.
        E questo vuol dire che quando i figli stanno con te, stanno anche col nuovo compagno/a.
        Bella cosa, io vengo da te papà e mi trovo una che dorme con te, che ti bacia, che vorrebbe fare la fidanzatina e invece non può, che magari non ha mai avuto figli e si trova a condividere spazi con ragazzi magari anche un po’ nervosi vista la situazione.
        Oppure sto con mamma e viene a vivere un signore da noi che avrò visto 7 o 8 volte al massimo.
        E pensate ai figli dei papà che vanno a vivere con donne con altri bambini.
        Bella questa cosa: il mio papà si è stufato di vivere con noi, ma va a guardare la tv, alzarsi al mattino, giocare con altri bambini.

        Ma riuscite a mettervi nella testa dei vostri figli? I bambini si adattano a tutto, è nella natura dell’essere umano adattarsi, altrimenti non saremmo sopravvissuti, ma a costo di quante sofferenze (anche inespresse)!!!! Credete davvero che i bambini siano in grado di pensare “ma nooo, il mio papà mi ama ancora tanto, solo che con la mamma non va più d’accordo”.
        Mai sentito parlare di colpevolizzazione per la separazione?!!!! “sono stato troppo cattivo, hanno litigato a causa mia, se io non ci fossi stato, non si sarebbero lasciati”
        Non parliamo di fantascienza, ma di realtà nuda e cruda.

        Nooo, preferiamo pensare che visto che noi ora siamo felici, di conseguenza i nostri figli devono esserlo per forza, perché ci vedono libere, realizzate, e magari con gli occhi a forma di cuoricini…Puah…

        • Mic, 15 Novembre 2019 @ 13:56 Rispondi

          Pretendiamo troppo da questi figli. E come hai detto giustamente tu il fatto che si adeguino non vuol dire che non soffrono o che non abbiano sofferto. Comunque se mi dovessi separare non farei mai entrare nella vita di mio figlio una persona dopo pochi mesi. Rispetto, si tratta semplicemente di rispetto,perché anche i bambini hanno diritto alla loro privacy E di certo condividere la casa, il bagno e tutto quello che ci va dietro con un perfetto estraneo la trovo veramente di una violenza psicologica assurda.

        • cossora, 15 Novembre 2019 @ 14:07 Rispondi

          @LEI inizi abbastanza bene poi.. tiri talmente tanta acqua solo al tuo mulino che si legge lontano un miglio che vuoi giustificare quello che fai tu e quello che fa il tuo amante.
          Un po’ meno insegnamenti che il figlio viziato e legato al danaro è il tuo (per tua stessa descrizione di pochi mesi fa) mi sei sembrata ‘faziosa’ sin dall’inizio ma empatizzavo con il tuo bisogno di vedere il bello nello sbagliato. Eri romantica, descrivevi le sue ‘bellissime ciglia’.
          Ultimamente sei tutta cinismo, convenienza e razionalità.
          L’amore è una fonte di cattiveria regolata dall’ipocrisia.
          Allora perchè non te ne stai con tuo marito e pace?
          Io so cosa ti è successo. Perchè è successo anche a me.

        • Lia, 15 Novembre 2019 @ 17:19 Rispondi

          @Lei è vero quello che dici ma stai generalizzando. Sembra che i bambini non patiscano la separazione dei genitori se questi si separano senza guerre, se viene spiegato loro con chiarezza quali sono i motivi così da evitare il sorgere dei sensi di colpa. L’affidamento congiunto ha eliminato il problema della scomparsa della figura paterna. Insomma, separarsi, come tante altre situazioni delicate della vita, bisogna saperlo fare. Non è indispensabile non separarsi ma pensare ai figli quando lo si fa e farlo in modo intelligente. Esprimo un mio pensiero e non sono madre, quindi forse la persona meno adatta. Ma sono figlia di un matrimonio che sarebbe stato meglio troncare. Banalizzo forse ma di casi ce ne sono e ne vedo…

      • Mic, 15 Novembre 2019 @ 14:01 Rispondi

        @white guarda che i figli non sono mica scemi e, lo capiscono perfettamente se il papà o la mamma si separano per un’altra persona… In fin dei conti vivono nella stessa casa dei genitori e di sicuro hanno assistito a qualche litigata tra i due… e le parole volano quando ti parte l’embolo!
        Io l’ho scoperto a 7 anni che mio papà aveva un altra…anche se nessuno me lo aveva detto!
        Il fatto è che possiamo essere anche i genitori più bravi di questo mondo nel nascondere le cose ma i bambini sono dotati di una sensibilità che va oltre le cose dette o non dette.

        • Whiterabbit, 15 Novembre 2019 @ 14:15 Rispondi

          E quello che è accaduto dopo? Pensi che il tuo vero problema sia stato saperlo e non il fatto invece che ci fosse un’altra?
          Mia figlia lo vedeva che non c’era serenità a casa. Sembrava matta.. pensi che se la cosa fosse andata avanti non se ne sarebbe accorta? E io pure mi sono accorta, prima di mia madre che suo marito aveva una.. credi che fosse bello vedere quella situazione? E pensare che magari avessero voluto fare finta di niente.
          Probabilmente anche questo dipende dal carattere dei figli non solo da quello dei genitori. Ma sai che io sono una d’autrice del: la verità ti rende libero.

        • Whiterabbit, 15 Novembre 2019 @ 14:33 Rispondi

          @Mic su questo io e te non la penseremo mai nello stesso modo. Forse abbiamo ragione entrambe. Io parlo per quella che è stata la mia esperienza. Di figli di separati prima, di figlia di “genitori” in crisi poi e moglie tradita vs figlia adolescente ancora più tardi. Rimarrò sempre della mia idea.

    • Lia, 15 Novembre 2019 @ 12:21 Rispondi

      Io trovo che ogni caso sia a sé e che anche molti di noi, figli e figlie di coppie rimaste insieme per obbligo, quando separarsi non era ammesso, abbiano spesso sofferto. Credo anche che questa nuova e più moderna concezione di coppia che resta unita solo se ce ne sono le condizioni, ammorbidisca i comportamenti in famiglia. La famiglia che una volta era, molto più di oggi, il luogo dove riversare le proprie frustrazioni, tanto non ci si può separare…
      Tutto questo a vantaggio anche dei figli. Non tornerei indietro a quando sacrificarsi per i figli era visto come un obbligo morale.

      • LEI, 15 Novembre 2019 @ 13:17 Rispondi

        Oh guarda è divertentissimo cambiare casa ogni due giorni, soprattutto quando devi farlo per almeno i prossimi 10 anni della tua vita…
        Siamo adulti, le frustrazioni impariamo a gestircele, e si…abbiamo molti obblighi morali nei confronti dei nostri figli.

        Sto da quasi 23 anni con mio marito, quando mio figlio aveva un anno ho capito che non era l’uomo giusto per me. Anzi, una sera me ne sono proprio andata di casa.
        Ho deciso di restare, perché lo sbaglio lo avevo fatto io, ma lui è sempre stato un papà presente e ha sempre adorato suo figlio.Io non avevo diritto di separarli.
        Sono stata tanti anni con momenti belli e altri brutti, allontanandomi sempre di più da mio marito. Gli voglio molto bene, ma amarlo proprio no.
        L’amante è subentrato solo pochi anni fa.

        • Whiterabbit, 15 Novembre 2019 @ 14:01 Rispondi

          @LEI io ho vissuto la separazione dei miei genitori, ho vissuto un nuovo di mia mamma, e svariate nuove compagne di mio padre. Mi è piaciuto? No, ma sia mia che mio padre non hanno mai dovuto dirmi di avermi presa per il culto per anni. Non c’erano soldi in quel momento, ed entrambi sono andati a vivere in un monolocale.
          Il nuovo compagno di mia madre, seppure arrivato dopo (ne sono certa lo ha conosciuto durante il trasloco perché era un fornitore della casa nuova) l’ho odiato alla follia per almeno un anno o due.. tempo e pazienza mi ha saputo dimostrare di essere un vero uomo e ha saputo farmi da padre in tutto e per tutto. Anche nel mettersi da parte quando serviva perché non era il suo turno e non aveva la precedenza, anche se per impegno, amore e dedizione che ci ha messo la avrebbe avuta di sicuro più che mio padre. È MIO PADRE. Darei un rene per lui. E vent’anni dopo ha tradito mia madre. E ora stanno ancora insieme e continuerei a dargli un rene se c’è ne fosse necessità.
          So molto bene quello di cui sto parlando @LEI

      • Mic, 15 Novembre 2019 @ 13:37 Rispondi

        Sono d’accordo con te@Lia Ma solo razionalmente parlando. Il problema è che noi ragioniamo da adulti… I figli, a maggior ragione se piccoli, tutti questi ragionamenti su cosa sia meglio cosa sia peggio cosa vuoi che stiano a farli?! I loro ragionamenti sono semplicistici e giustamente egoistici. A volte pretendiamo troppo maturità dei nostri figli per comprendere certe dinamiche!

        • Whiterabbit, 15 Novembre 2019 @ 14:03 Rispondi

          I figli crescono @Mic, e un domani ci daranno ragione o torto rispetto alle nostre scelte e alla vita che abbiamo deciso di fargli vivere.

          • LEI, 18 Novembre 2019 @ 08:14

            Un domani sicuramente, ma finchè sono piccoli vogliono stabilità.

        • Lia, 15 Novembre 2019 @ 15:18 Rispondi

          Mic, parlo di cosa “respirano” i figli, non dico quando volano piatti, ma anche solo quando c’è tristezza, silenzi, mancanze… Due solitudini non fanno una coppia e non sopperiscono alle sensazioni negative che ti trasmette un rapporto dove non c’è più amore. Parlo da figlia.

          • Mic, 15 Novembre 2019 @ 20:24

            Non so ragazze sarò strana io ma se sono triste e non amo più il padre dei miei figli ma gli voglio bene e viviamo comunque sereni in casa … non so non riesco a pensare che la soluzione più giusta sia mettere in discussione la famiglia sconvolgendo la vita di mio figlio per una mia insofferenza che peraltro nn impatta nemmeno sulla sua felicita.diverso sarebbe naturalmente se fossimo in guerra costante

  • LEI, 15 Novembre 2019 @ 10:09 Rispondi

    Deve decidere lui qual è la scelta migliore.
    E come volevasi dimostrare, i figli soffrono. E le conseguenze possono essere davvero devastanti: insuccesso scolastico, problemi alimentari, ecc…Come si fa a pensare di essere la causa dell’infelicità dei propri figli? Come si fa a pensare di essere così egoisti?

    I figli accettano la separazione solo se il clima in casa è invivibile, se ci sono litigate continue e nessun dialogo. Altrimenti gliene frega altamente se il papà e la mamma si amano davvero.

    • Whiterabbit, 15 Novembre 2019 @ 11:35 Rispondi

      @LEI, opinioni..
      Ricordati sempre che un errore è in agguato in qualsiasi momento. Dopo devi rendere conto di ANNI e ANNI di bugie.. sta bene a voi? Sta bene a tutti. Ma è molto peggio venire a sapere di aver vissuto una vita finta per anni che prendere una tranvata..

    • Mic, 15 Novembre 2019 @ 13:51 Rispondi

      Sono assolutamente d’accordo con te, i figli sono giustamente egoisti, a loro interessa che l’ambiente in casa sia naturalmente sereno ma soprattutto che le figure genitoriali siano entrambe presenti.
      Anche solo per una questione di abitudine.
      Si sa per certo che la cosa fondamentale per un bambino sono le abitudini ..e su questa abitudine loro creano tutta la loro vita. Per carità, poi si abitueranno anche Ad una nuova vita in caso di separazione… Ma non sempre accettano senza passare attraverso fasi Di regressione, malesseri affezioni psicosomatiche o anche atteggiamenti autolesionistici nei casi più gravi. Non parlo così senza cognizione di causa, e non tutte le separazioni passano per drammi per fortuna ma a volte mi sembra di leggere commenti che la fanno un po’ facilotta . Il fatto che loro si abituino o per meglio dire si adeguino è un processo lungo e Non sempre Purtroppo lineare.

  • Angelina, 13 Novembre 2019 @ 18:53 Rispondi

    Secondo me non si può generalizzare,io non tornerei mai con il mio ex marito e i miei figli ora sono sereni,la mia amica ha sposato un separato e il figlio di lui la adora,non la odia affatto,perché dovrebbe?Conosco diverse famiglie allargate con figli felici.
    Comunque ragazze vi posso dire una cosa è meglio quando sono in casa…lui è uscito da ieri sera ed è devastato per via della figlia,io non so quanto e se riuscirà a resterà fuori casa,a me dispiace sentire tutta questa sofferenza ma ha scelto lui di fare questa scelta,io mi sento inerme ed è davvero dura,non nego che fa stare male anche me.
    E comunque quando non ci siamo sentiti lui in casa non stava bene,era l’ombra di se stesso mi ha detto e sia lei che sua figlia non stavano bene da lì la sua decisione di uscire e di andare da sua mamma cercando con calma un’appartamento,forse più dettato dal momento…a questo punto non so davvero quale sia la sua scelta migliore…

  • Mary, 13 Novembre 2019 @ 14:52 Rispondi

    @LEI ma mica sei tu che allontani il padre dalla loro mamma, il padre/marito si era già allontanato prima altrimenti non entravi nella sua vita, come lui nella tua. Lui è liberissimo di passare tutto il tempo che vuole con le figlie e con la moglie, con te non ha alcun contratto ne vincolo (e vediamo come poi a fronte di determinati eventi nessun traditore di faccia remore di lasciare l’amante, anche in mali modi a volte), se passa del tempo con te portandolo via a sua moglie è perchè LO VUOLE. E non è che lo porti via, gli servi proprio a continuare a stare esattamente dove è.

    • LEI, 15 Novembre 2019 @ 09:56 Rispondi

      Una cosa è portarlo via al coniuge, un’altra è non avere la testa per i figli.
      Questo non deve accadere MAI.
      Quando ci vediamo di sera, lui non torna neanche a casa dal lavoro, quindi non vede le figlie fino al mattino successivo. Ma forse a delle adolescenti non importa…

  • LEI, 13 Novembre 2019 @ 13:14 Rispondi

    White COSA SUCCEDE?????

    • Whiterabbit, 13 Novembre 2019 @ 16:56 Rispondi

      Ragazzi avevo risposto, ma forse @ale ha ritenuto che la risposta fosse troppo personale.
      @ale ci tengo a precisaarti ad ogni modo che mio marito è perfettamente a conoscenza del fatto che io scriva qui. non credo che abbia mai letto nulla, ma siccome tutto ciò che scrivo lo dico prima a lui non sarebbe un problema..
      comunque, a parte il ciclo, mi ha intristito la storia di @Dani in primis. Più per un sentimento di empatia che provo che per un confronto reale..
      poi dopo aver letto la proposta del poliamore mi sono caduti i coglioni quindi ora sto meglio..

      detto ciò, sono ad un momento di svolta nel mio lavoro, dopo essermi presa un anno di quasi riposo in cui ho lavorato senza stress.
      Ho la possibilità di compiere un passo in avavtni, che mi porterebbe però a non stare in contatto con mio marito tutto il giorno, come invece facciamo ora e facevamo anche prima.
      Di questa cosa ho paura, perchè la vicinanza, anche fisica, mi ha aiutato molto nel mettermi tranquilla. dopo avremmo sedi di lavoro diverse, stessa città ma non condivisione degli spazi.
      e ho paura di sfagiolare.. così come sinceramente ho paura di non saper bene gestire la mia fiducia nei suoi confronti sul lungo periodo.. lo so sono cazzate, ma le avverto.
      e mi trovo ad un bivio.. con lui ancora non ne ho parlato apertamente, ma lo farò.

      • alessandro pellizzari, 13 Novembre 2019 @ 17:25 Rispondi

        Sospetto fortemente un profilo fake. Prima dice che non lo fa detto a una più si sono incontrati in tre. No furbi

      • cossora, 13 Novembre 2019 @ 17:41 Rispondi

        @White.. l’universo ti sta mettendo alla prova.
        Io accetterei, tanto se scegli di evitare il destino e prendi un’altra strada, lui ti aspetterà proprio li, come in Samarcanda, ricordi?
        Vai sorella, hai tuti gli attributi per far fronte a qualsiasi cosa. Sono con te!

      • Mic, 13 Novembre 2019 @ 17:47 Rispondi

        @white non sono affatto cazzate e ti capisco perfettamente.
        Il timore ci sarà sempre perché è una ferita che si sta cicatrizzando ma che resterà sempre.
        Però se posso permettermi di consigliarti, fai quello che ti fa sentire appagata come persona.
        Se questo progetto ti entusiasma e se (in un ipotetica vita in cui quello che vi è successo non fosse mai accaduto) lo avresti accolto a braccia aperte e ti saresti buttata senza indugi, vai è fallo!
        Non permettere al Passato di mettere freni al tuo futuro.
        Posto che credo nell’ amore di tuo marito per te e per il vostro matrimonio mi sento di dirti che quel che dovrà essere sarà e se dovesse succedere che vi allontaniate ancora… be memore degli errori passati sapresti forse in anticipo come recuperare ! Se poi non dovesse andare voleva dire che non lo avresti potuto evitare comunque…
        ma almeno non hai rinunciato a far crescere e realizzare te stessa.

      • Angelica2.0, 13 Novembre 2019 @ 23:19 Rispondi

        Come hai scritto, anche prima eravate a contatto e ciò non ha evitato ciò che è successo… hai il timore di non controllarlo o piuttosto di trascurarlo per i nuovi impegni? Ho letto un tuo post a proposito… su questo magari conviene parlare, su come ricostruire la vostra coppia, cosa ti aspetti tu, cosa si aspetta lui, e decidete insieme. Tempo da dedicarvi, impegno, stanchezza… Io non sono neanche per la carriera a tutti i costi, la felicità è fatta di tante cose.

        • Whiterabbit, 14 Novembre 2019 @ 12:20 Rispondi

          Ma infatti @Angelica.. in questo anno di semi riposo che ho preso ho riscoperto anche spazi personali che avevo perso.
          Un pomeriggio via con le amiche, un oggi non ne ho voglia vado a casa prima e mi guardò un film, una sessione in palestra..
          mia figlia ha iniziato il liceo e sto facendo anche la mamma/insegnate perché ho una formazione umanistica.
          SPAZI MIEI che prima non mi sognavo nemmeno di prendermi.. e tanto tanto male poi non è.. forse la soluzione graduale mi permetterebbe di tarare meglio tutto..

      • Costanza, 14 Novembre 2019 @ 09:12 Rispondi

        @White cara, stai tranquilla, per come la vedo io, pur non conoscendo tuo marito, l’amore che prova per te e il rischio che ha corso tradendoti, non gli faranno fare nessun altro passo falso. Certo poi nessuno ha la sfera di cristallo, e non possiamo prevedere ciò che succederà a lungo termine! Comunque fallo questo passo in avanti nel tuo lavoro! Lo sentirai lo stesso vicino, forse ancora di più rispetto ad ora che state in contatto tutto il giorno. Io posso dirti che per quanto riguarda me e mio marito, pur lavorando in due città diverse ma in realtà non molto distanti, ci sentiamo in continuazione ( prima della tempesta non lo facevamo) e il più delle volte è lui che chiama, sa che ho bisogno di sentirmi rassicurata; spesso uno dei due raggiunge l’altro per la pausa pranzo e ci si vede anche solo per mezz’ora.
        Quando a volte lo stuzzico, facendo battute sulle sue colleghe, lui mi risponde che dopo quello che è successo, dopo avermi miracolosamente ritrovata, e dopo tutto il dolore che ha provocato, la sola idea di rischiare di perdermi di nuovo, non gli fa vedere nessun’altra donna e io gli credo, certe cose si sentono, si percepiscono, non mi mentirebbe più lo so! che ti devo dire: ho più fiducia in lui ora, che prima del maledetto terremoto che ci ha travolto. Vedrai @White, sarà così pure per te, e quando gliene parlerai i tuoi dubbi svaniranno! Ti abbraccio forte!

        • Whiterabbit, 14 Novembre 2019 @ 11:36 Rispondi

          Ragazze grazie per i consigli.
          In realtà è una sensazione di fastidio generale legata alla cosa.. non ho ancora ben capito quale sia il nocciolo fondamentale.
          Uno dei punti è che si potrebbe realizzare il tutto con un culo di soldi di investimento, e sono un po’ perplessa, oppure arrivarci in un po’ più di tempo per gradi, gradi sia per mole di lavoro che per investimento economico.. e questo mi perplime un po’ meno. Penso che opterò per la soluzione a gradi. Ma voglio capire bene quale è la perplessità finale prima di prendere una decisione.. non voglio essere schiava di ste robe.
          Come dice @Mic molto saggiamente la vita farà il suo corso a prescindere. E forse se bastasse così poco per ripiombare in un problema meglio scoprirlo subito.
          Già ora capita che io debba uscire o lui debba uscire, un’ora o due anche e onestamente non avverto più l’ansia che avevo fino a qualche mese fa.
          Del resto non voglio nemmeno buttarmici con sfacciataggine solo perché voglio dimostrare che non sono più schiava!
          Voglio essere certa di prendere una decisione che sia SOLO DETTATA DA VANTAGGIO/SVANTAGGIO LAVORATIVO ED ECONOMICO.

  • Whiterabbit, 13 Novembre 2019 @ 10:36 Rispondi

    Vabbeh che io sono in pre ciclo.. ma mi sa che torno quando è finito tutto perché mi sta venendo una gran tristezza.. 🙁

    • Mic, 13 Novembre 2019 @ 11:20 Rispondi

      @white cosa ti sta intristendo?

    • anonimo, 13 Novembre 2019 @ 11:23 Rispondi

      te non ti devi immedesimare…tuo marito ha ricostruito seriamente con te…non cercare più risposte qui…partecipa in maniera più distaccata…te e tuo marito ne siete fuori…credici!!!

      • Whiterabbit, 13 Novembre 2019 @ 16:46 Rispondi

        @anonimo, lo penso anche io, ciò non toglie che io possa provare una certa empatia.. la provo anche con voi nonostante sia dall’altra parte

  • EP, 12 Novembre 2019 @ 22:00 Rispondi

    Rieccomi…ogni tanto mi assento xchè ho poco tempo..ma poi ritorno! Ho letto un po’…in qua e in la…commenti tristi, pesanti, situazioni che sembrano nn cambiare mai…corsi e ricorsi…e… come se stessi aspettando il mio turno…il mio turno è arrivato!
    Venerdì LUI mi ha chiamata!
    X una cosa di lavoro che stavamo tentando entrambi di gestire tramite interposte persone…ma che alla fine ci ha portati a doverne parlare direttamente!
    La chiamano escalation nel mondo delle aziende modernamente strutturate…e ad un certo punto a forza di scalare si arriva a chi deve decidere!
    IO e LUI…che paradosso….
    Vabbè…sarei bugiarda e ipocrita se vi raccontassi la favoletta che è stato facile…che la cosa nn mi ha toccata (anche dopo 5mesi di NO CONTACT totale)
    No…nn e stato così!
    Si sn stata brava…nessun convenevole né io né lui! Dritti al sodo…e poi qlche chiacchiera senza entrare nel privato! Nessun pericolosissimo COME STAI…solo fatti…
    Ero tranquilla…mi aspettavo la telefonata…e l’ho gestita da professionista…cm ha fatto lui!
    Poi però il mio piccolo crollo l’ho avuto…xchè se in questi mesi mi sn abituata a nn sentirlo più…ma la sua voce mi piace sempre! I suoi ragionamenti anche…e sn convinta che la cosa sia reciproca…
    Poi fortunatamente ho avuto un weekend pieno di impegni familiari che mi hanno distratto ed è passato il momento nostalgico…
    Ragazze…quelle di voi che devono sopportare una situazione di costante presenza sul lavoro…sappiate che vi ho pensate intensamente…e avete tutto il mio appoggio morale! Deve essere veramente difficile!
    Io ho potuto rintanarmi nel mio privato…complice anche la sua collaborazione…e rientrare nel mio CDS (che x forza di cose di tanto in tanto nn può essere TOTALE)…cosa che mi ha ridato la difficile serenità conquistata nel giro di 1 giorno!
    Ve lo scrivo xchè a volte c’è la sensazione di passare x quella dura e pura che santifica il CDS ad oltranza SOLO xchè ce lo dice @Ale…e allora tutte a seguirlo cm fosse un guru…un santone…e noi delle rincoglionite che hanno bisogno di una guida spirituale!
    La realtà è che sto benedetto CDS e le sue fasi tolgono la routine di una cosa che, in un primo momento ci è sembrato il paradiso…ma che ora NON CI FA PIÙ STARE BENE!
    E se nn ci fa stare bene l’unica cosa è spezzare le catene…finché nn si fa…continueremo a stare male…x mesi, anni e nel peggiore dei casi…decenni!
    E LA VITA È UNA!
    Se ci si accorge anche inconsciamente di aver preso una strada sbagliata…SI DEVE CAMBIARE…nn aspettare che la vita decida x noi!
    Ragazze…non abbiate paura…accettatevi…accettate il fatto che magari avete sbagliato, nn avete capito che era un cialtrone, un narci, un egoista….quel che l’è…ha sbagliato lui forse…vi ha illuse…si era illuso…ma chissene ormai…I FATTI ragazze…I FATTI!

    BISOGNA abbandonare quel sogno…

    X me questa è stata una prova…superata… anche se cn qlche sospiro…e volevo condividerla con voi x dirvi che ce la si può fare…(penso ad @angelina…o le nuove…@cristel e altre che si stanno ancora facendo tante…troppe domande)
    Certo…aspetto con ansia il momento in cui nn mi farà più alcun effetto la sua voce…o meglio ancora qnd un eventuale incontro nn mi creerà più nessun tipo di nervosismo…o cm @angelica 2.0 potrò prenderci un caffè insieme e nn desiderare più che lui mi guardi cm se fossi l’unica donna della terra (che tanto nn era vero 😉 )
    Notte superdonne…un bacio grande…e per stasera sn stata soft 😉

    • alessandro pellizzari, 12 Novembre 2019 @ 22:49 Rispondi

      Sono solo un giornalista che racconta

      • EP, 12 Novembre 2019 @ 22:59 Rispondi

        @ale…tesoro…credimi a me è MOLTO CHIARO!

      • Ariel, 12 Novembre 2019 @ 23:26 Rispondi

        ,ma no non solo
        Si okkei però non sei soltanto un giornalista che racconta
        Sarebbe così se tu non ci avessi mai risposto
        Se non ci avessi dato la possibilità di comunicare in privato
        Se non avessi scritto tutti i tuoi articoli e risposto ai nostri commenti
        Se infine non avessi scritto il Libro
        Caspita non ricordo più il titolo

        Ah ah ah ah ,morta!

        Caspita uffá,come si intitola più il tuo libro?

        Ah si forse ha a che fare col cuore !!!!

        Ah si ,forse una matematica?

        Ah Giornalista non sei solo un Giornalista
        E no caro altrimenti non saremmo qui ad aspettare
        Il libro

        LA MATEMATICA DEL CUORE ,
        MA UFFÁ quanto mi tocca aspettare!!

        Be tanto che aspetto ti mando
        Un Bacione,
        Mon Ami vrai!

        • alessandro pellizzari, 13 Novembre 2019 @ 10:09 Rispondi

          Grazie

      • Claudia, 13 Novembre 2019 @ 14:19 Rispondi

        Direi che se non c’era il tuo blog dove ho potuto trovare tante storie sovrapponibili alla mia non ce l’avrei fatta a uscirne. Non sai quante frasi ho copiato e incollato in un mio file che vado a rileggere costantemente..tipo questa “Non è condivisione e confidenza, è considerarvi nulla, è usarvi, è non pensare neanche per un secondo che certi discorsi su come hanno festeggiato il loro anniversario potrebbero ferirvi. Siete una discarica” eccomi presente direi per quanti racconti di loro viaggi e festeggiamenti di anniversari mi sono sciroppata potrei considerarmi la discarica di Malagrotta.. Quindi grazie di cuore a te e a tutte queste persone che scrivono del loro dolore.

        • alessandro pellizzari, 13 Novembre 2019 @ 16:47 Rispondi

          Sono contento grazie a te

    • Angelica2.0, 12 Novembre 2019 @ 23:24 Rispondi

      Mi ha salvata il silenzio totale col blocco si… poi ora lo posso dire, avevo un trucchetto… appena mi saliva la tristezza mi imponevo di visualizzarlo a far sesso coniugale e via giù verso la soffitta, e non ti tocco neanche con una canna, brrrr. Se c’è una cosa che non ho mai tollerato è un uomo che faccia anche solo il piacione con altre, figurarsi se ci tromba hahaha. Poi quando si è ripresentato, lui parlava e io lo vedevo diverso:)))) Mi ero troppo lavata il cervello da sola. L’idea di farci sesso non c’era più… non so, come se a livello animale istintivo non sentissi più il suo odore di maschio ma quello di un’altra donna. Eppure un anno prima me lo mangiavo!
      Che abbia fatto sesso o no nell’anno tremendo prima di uscire di casa è ininfluente per me.

      • Claudia, 13 Novembre 2019 @ 13:45 Rispondi

        Anche a me il silenzio totale mi sta salvando e facendo “rinsavire”. Il mio trucchetto è ricordare la sensazione che ho provato una volta che ho incrociato lui con la moglie e per non salutarmi per paura che lei potesse capire qualcosa ha girato la testa dall’altra parte e un’ora prima eravamo stati a letto insieme.Ecco quella sensazione mi ha fatto piangere e avrebbe dovuto fermarmi all’epoca.

        • Angelica2.0, 13 Novembre 2019 @ 19:14 Rispondi

          Tremendo. Ottima scelta usare queste bassezze. Un abbraccio

          • Eva 2.0, 15 Novembre 2019 @ 10:20

            @Angelica 2.0 Idem. Il solo pensiero che sia andato a letto ma neanche con la moglie poretta (ormai faccio il tifo per lei, spero si liberi da questo morbo che è lui) ma con le altre, pure con la persona che mi ha detto di che roba è lui (confermata da lui stesso) mi fa venire il ribrezzo, mi fa rileggere tutto. E per rispondere a @Cristel: sono stata bloccata anche io, e pensa che mi ha cercata lui. Ormai dal blocco rilevo il grado di vigliaccheria. Lo so che ora è solo dolore e incredulità ma credimi, ti ha fatto un favore e con la giusta distanza che fino ad ora non avevi potuto avere comincerai a vederlo per quello che è, a vederne i contorni esatti. A me oramai fa talmente tanta pena che manco riesco ad avercela con lui in certi momenti, ma se si azzarda ancora ad invadere i miei spazi lo sdrumo.

          • Cristel, 15 Novembre 2019 @ 12:05

            @Eva: Spero di arrivare anche io a questo punto. Per ora prevale il dolore e l’incredulità proprio come hai detto tu.
            Ma lui ti ha cercato dopo il blocco e perchè? Tu cosa hai fatto?
            Io lo amo ancora, anche se e andato tutto male, anche se è tutto sbagliato, un sentimento non scompare così da un giorno all’altro ma spero che non mi ricontattati più perchè so che lo farebbe non per amore nei miei confronti ma per un suo egoistico bisogno. Almeno questo l’ho capito.
            E per rispondere alle altre amiche qui sul blog: no, non credo sia stato scoperto dalla moglie. In questi 4 anni siamo stati scoperti altre volte ma lui non ha mai reagito in questo modo, mai bloccato, mai sparito. Quindi non credo sia questo il motivo del
            suo ignobile gesto. Ha voluto chiudere e basta. Nel modo più orribile possibile.
            Grazie davvero per le parole di conforto e per il sostegno che mi offrite tutte voi e Alessandro in questo spazio.

          • Eva 2.0, 15 Novembre 2019 @ 12:55

            @Cristel cerco di risponderti in maniera esaustiva. Ottobre-novembre dell’anno scorso lui fa un danno e sparisce senza dare spiegazioni, poi ricompare ma non risponde alle mie domande specifiche, io comincio il cds. Lui lo interrompe verso marzo (facendomi andare fuori di testa)presentandosi di persona, gli do un’altra occasione ad aprile, un mesetto di periodo di luna di miele poi l’inferno peggio di prima. Fa un altro danno, altri danni, di mezzo ci sono la mia salute il mio lavoro i miei soldi, a giugno comincio il cds con blocco totale da parte mia e cominciano a venire fuori le cose, le persone parlano. Fine ottobre (quindi 4 mesi di cds) ingenuamente penso: basta lo sblocco, gli sto dando troppa importanza così, lo tratto con indifferenza come gli altri. Tempo un giorno si fa vivo lui e interrompe il mio silenzio ma per dirmi NIENTE, solo per rompere. Ci va in puzza perché si aspettava di trovarmi scodinzolante distrutta e in attesa, non è così, mi blocca lui. Ringrazialo Cristel, ti ha fatto un favore. Usalo per cominciare il tuo CDS senza pietà. Usa questo spazio per prenderti cura di te, farti bella dentro e fuori e fare spazio alla vita vera, quella bella, quella in cui non sei costretta in nessuna gabbia e non stai ai comodi di nessuno. Poi mi pare di ricordare che tu abbia qualche sospeso da risolvere e ti servono tutte le tue forze per te. Ringrazialo, metti a paro i tuoi conti, puoi andare finalmente avanti.

          • alessandro pellizzari, 15 Novembre 2019 @ 13:43

            Ragazze lo sblocco non viene interpretato come io sono educata è superiore a certe cose, viene interpretato dal cialtrone medio come non ce la fa più senza di me e semaforo verde. Come quei prepotenti che prendono la diplomazia per debolezza e finché non gli dai un calcio in culo pensano di poterli dare sempre di più a te

          • Eva 2.0, 15 Novembre 2019 @ 14:25

            Quanto hai ragione @Ale. La cosa che non avevo capito, e che ora ho capito e spero possa essere utile a tutte voi, è che loro distorcono tutto, come se avessero una lente deformante. Ogni cosa che noi facciamo viene letta da loro e sfruttata per supplire a un loro bisogno, non ai nostri. LORO, non NOI. Perché loro sono come dei tossici che dicono non lo faccio più, tu gli credi, e intanto ti stanno risfilando il portafoglio dalla borsa e tu pensi: “Quanto sono stata imbecille a fidarmi di nuovo, come ho fatto a non capire” ma il problema ce l’hanno LORO. Noi scambiamo il nostro comune sentire come amore, come fusione di anime, come comprensione, come siamo sulla stessa barca, loro invece lo usano come un’arma per farti riempire il loro vuoto che però non si riempie mai. Lo fanno con cattiveria, con calcolo, con dolo, con ingenuità, spinti da reale sofferenza? A volte pure tutte queste cose insieme ma NON SONO AFFARE NOSTRO. Sapete invece cosa è affare nostro? NOI. @Ale ha ragione, siate egoiste, fottetevene dell’educazione perché lui dopo avervi fottute se ne fotterà di voi.

          • Ariel, 15 Novembre 2019 @ 15:48

            @Alessandro

            Esattamente
            Guai a sbloccare equivale esatto a un
            Non ce la faccio senza di te chiamami

            Il cds è uno chi ci mette le varianti è pregato di non chiamarlo cds!!!

            Sparire è sparire.no a vie di mezzo questi non aspettano altro che tornare ,ma SOLTANTO PER FERIRCI DI PIÙ
            OGNI VOLTA È A SALIRE UN PEGGIO

            SI NUTRONO DI QUESTO FAR SOFFRIRE!

          • Cristel, 15 Novembre 2019 @ 17:39

            Lui proprio non ce la laccio a ringraziarlo ma ringrazio te Eva per la tua risposta. So bene che devo conentrarmi su me stessa e risolvere quanto ho in sospeso.

        • LEI, 15 Novembre 2019 @ 12:49 Rispondi

          Bassezze? E’ ovvio che se lo incontro con lei, faccio finta di non vederlo!!!
          a me è capitato durante un concerto, lui mi ha raggiunto ci siamo stretti le mani e mi ha detto “ti amo”, poi è tornato da lei.
          All’uscita li ho incontrati insieme, ovviamente mi sono voltata dall’altra parte.
          Ragazze ma io non capisco certe pretese, siete l’amanteeeee!
          A volte mi sembra di essere un uomo.

          • alessandro pellizzari, 15 Novembre 2019 @ 13:40

            Uomini che usano il ti amo come Salve

          • Ariel, 15 Novembre 2019 @ 15:39

            @CaroAlessandro

            APPLAUSI SCROSCIANTI
            OVAZIONI

            E UNA STRETTA DI MANO
            E PURE

            UN ABBRACCIONE
            E VAIII VERO UOMO!!!!!!!!!

          • Whiterabbit, 15 Novembre 2019 @ 13:42

            Non fermarsi a salutare in presenza di moglie e marito sembra ragionevole anche a me onestamente..

          • C., 15 Novembre 2019 @ 19:50

            Io al posto suo avrei sputato in aria ed avrei aspettato che mi arrivasse in faccia, altro che ti amo!
            Ma va va, sto incantatore di serpenti senza arte né parte.

      • Cossora, 13 Novembre 2019 @ 21:44 Rispondi

        Durante l’ultimo tele-bombardamento gli ho chiesto a bruciapelo se non si rendesse conto che ogni volta che mi allontana mi permette di avvicinarmi o lasciar avvicinare altri uomini. Se si rende conto che potrei decidere di andarci per voglia-rabbia-vendetta e poi tornare da lui, che mette la bocca dove un altro magari 24 ore prima ci ha messo il..
        Ha risposto in affanno ..si!!.. ehm no cioè lo so!! ..ma non ci penso.. non ho diritto di chiederti fedeltà!!
        Gli sono saltata in testa: ma tu sei un uomo o cosa??!!?? Diritto, non ci pensi.. ma che razza sei???
        Non sono andata avanti. Mi basta che lui soltanto lo ammetta. È inaccettabile per me. Ad ogni magone penso ‘ti lascerebbe toccare da un altro, non è il tuo uomo’.

        • Angelica2.0, 13 Novembre 2019 @ 23:12 Rispondi

          Cossy idem… durante un nostro allontanamento ammise che si, ci aveva pensato che io potessi trovare un altro, che brutto, che urto, la mia donna un piffero. Me lo fece scendere assai

        • Ariel, 13 Novembre 2019 @ 23:22 Rispondi

          @CaraCossora mi viene subito da mandarti un abbraccione
          In modo che tu possa sentire che ,forse,questo tuo aver potuto ascoltare dalle sue parole come ti ha trattata e considerata

          Ecco toccare il fondo è quello che occorre a volte per risalire e riuscire davvero ad uscirne LIBERA DENTRO!!!
          Credo e sono convinta che adesso la salita per te sarà
          Meno ripida perchè ormai sai che purtroppo si ,ma
          Ancora una volta gli uomini amanti si comportano da veri stronzi
          Non ci sono altre parole per poterli definire

          Adesso conti tu perché ricordati che per loro gli resta una vita grama e la solitudine da vecchi

          Ma tu TESORO DI DONNA sei un vero sole
          La tua capacità di reagire e vivere ed amare resta intatta

          Vera Bellezza dì superdonna!

    • Chiara, 13 Novembre 2019 @ 20:24 Rispondi

      “Ho letto un po’…in qua e in la…commenti tristi, pesanti, situazioni che sembrano nn cambiare mai…corsi e ricorsi…e… come se stessi aspettando il mio turno…”

      Già @EP… Anch’io mi sento come se stessi “aspettando il mio turno”. Anche se in un altro senso. A fine mese (al famigerato ritorno del figlio) dovrebbe iniziare la nostra road map, ovvero lui ne dovrebbe parlare a casa. Non vi nascondo di avere una gran paura (che la disattenda!) e di star vivendo un po’ male l’attesa (l’abbiamo concordata da due mesi…). Voi come l’avete vissuta? Intanto ne parlavate?

  • Angelina, 12 Novembre 2019 @ 21:16 Rispondi

    Dipende dalla situazione Lei,i figli apprendono e si portano avanti quello che vedono in casa,sono stata proprio ieri sera ad una conferenza del mio psicologo che diceva questo,se non vedono amore loro pensano che l’amore sia quello che vedono,vivere in tensione in casa non fa bene a nessuno e io credo che se un’amore e’ finito ci si possa dare un’altra opportunità,non si smette mai di essere genitori,anche da separati,poi è vero che gli uomini vivono di meno purtroppo i figli.
    Vi aggiorno lui è uscito di casa stasera,è da sua mamma,la situazione non è per niente facile,soprattutto per sua figlia…non so quanto durerà fuori casa e cosa succederà….sono ben salda non vi preoccupate.

    • LEI, 13 Novembre 2019 @ 09:19 Rispondi

      Io non ne sarei così sicura. solo da grande ho capito che il matrimonio dei miei genitori non era particolarmente felice. Ma ho pensato beh, a me da piccola proprio non interessava, io volevo Pasqua, Natale e le vacanze tutti insieme. Io volevo il bacio della buona notte da mio padre.

      Oldlpum sinceramente a me i bambini che passano 2 giorni qua e 2 là mi mettono una tristezza infinita. Io da bambina ci sarei stata parecchio male. Che sia chiaro, non sto

      Per me il problema ormai non si pone più, mio figlio ha 19 anni, impegnatissimo con studi e interessi, spesso fuori casa tutto il giorno.
      Ma le figlie del mio amante sono in piena fase adolescenziale, e necessitano di occhi ben aperti e presenza vigile. E non c’è bisogno di mollarmi per una sera una volta al mese o una giornata di ferie (in cui le figlie sono a scuola) trascorsa insieme.
      Lui tutti i week end è li ad accompagnarle alle varie attività extrascolastiche, tutte le sere è li ad aiutarle a fare i compiti ecc…
      Se vivesse da un’altra parte, di sicuro non potrebbe garantire loro tanta presenza.

      Inoltre se due amanti formano una nuova coppia e vanno a convivere, questo implica che i figli di entrambi si vedano imporre una figura nuova, che entra a far parte della loro famiglia.
      Io penso che se le figlie del mio amante sapessero della mia esistenza, mi odierebbero profondamente perché allontano il padre dalla loro mamma. E di conseguenza si complicherebbe anche il loro rapporto con lui.

      Non sono palle, è solo la realtà.

      • Whiterabbit, 13 Novembre 2019 @ 10:19 Rispondi

        Certo che ti odierebbero. Ma si chiama assumersi le responsabilità delle proprie azioni @LEI.
        E questo l’ho detto anche a molte di voi che stanno qui dentro, e che mentono al proprio marito. Ognuno ha i suoi motivi. Alcuni più nobili altri meno nobili, ma il risultato è sempre quello.

        • Mic, 13 Novembre 2019 @ 10:56 Rispondi

          @White nessuno mette in discussione che mentire al proprio marito o alla propria moglie sia una cosa ingiusta… A volte però bisogna comprendere se la bugia detta al coniuge faccia più o meno danni rispetto ad una brutta verità che andrebbe a toccare degli equilibri le cui ripercussioni poi sarebbero per lo più verso i figli.
          Non tutti i coniugi sono in grado di accettare in maniera pacifica di perdere la propria famiglia perché una terza persona è arrivata nel cuore dell’altro, A maggior ragione se c’è stato un tradimento con bugie, sotterfugi ed altro.
          E di conseguenza c’è il rischio che ci si faccia la guerra, una guerra le cui uniche vittime sono i figli. Questo per dire che ogni cosa è a sè, esiste la persona che non si separa per questioni prettamente di comodità ma esiste anche la persona che non si separa per il bene dei figli… Altre volte addirittura il bene dei figli è la separazione.

          • alessandro pellizzari, 13 Novembre 2019 @ 11:23

            Molto saggia

          • LEI, 13 Novembre 2019 @ 12:17

            Per lavoro seguo situazioni di separazione. Quelle tranquille, con ex coniugi che si preoccupano del benessere dei figli, si contano davvero sulle dita di una mano.
            Prevale l’amarezza e il senso di vendetta. E i figli ne fanno le spese.
            Ogni cosa diventa un pretesto per recriminare, se poi c’è un altro compagno, tutto si inasprisce di più.
            Col senno di poi dico che si dovrebbe davvero avere la forza di non cacciarsi in queste situazioni.

          • Mic, 13 Novembre 2019 @ 12:20

            Grazie @Ale
            Voglio solo essere realista. A volte io credo che la vita ci metta davanti a delle situazioni così complesse e particolari che difficilmente si possono risolvere nel bene di tutti.
            Si cerca di andare avanti nel compromesso, tenendo sempre presente che la realtà delle vite di ognuno di noi è ben più sfaccettata e ricca di variabili per poter pensare esista una soluzione valida per tutti in linea di massima.
            Ognuno fa i conti con il proprio vivere e si spera scelga sempre, in un modo o nell’ altro,nel bene di chi non ha chiesto di essere messo al mondo.

          • Whiterabbit, 13 Novembre 2019 @ 13:12

            @mic ma infatti io ho parlato di diversi motivi, a volte a volte meno..
            ho capito perfettamente la tua posizione, ma sai anche che non la condivido.
            Poi ho perfettamente compreso che la tua non sia paraculaggine. Ma io non penso che riuscirei a farlo. Non lo troverei corretto ma neanche nei confronti di mia figlia.
            Io avevo anche pensato ad una possibile soluzione in caso avessi deciso per la separazione. E l’avevo individuata nel prendere io e lui un piccolo appartamento dove traslocare noi due adulti a tre giorni alla volta.
            Nostra figlia non avrebbe vissuto con le valigie in mano. Lo avremmo fatto noi.
            Ma capisco che sia una questione di scelte. A volte la scelta di non separarsi, come nel tuo caso, è dettata da una reale convinzione che sia per il bene dei figli, ma altre credo sia più motivata dalla paura personale di venire rifiutati, incolpati e svergognati pubblicamente.
            Per quanto non condivida nessuna delle due posizioni, penso però che le motivazioni alla base abbiano uno spessore diverso.

          • Mic, 13 Novembre 2019 @ 17:14

            @white io non intendevo dire che chi si separa fa bene e chi non lo fa fa male o viceversa.
            Io volevo dire che ogni caso è a se è davvero non si può generalizzare…
            Ognuno sa cosa può sostenere e cosa non può sostenere ( sia dal punto di vista emotivo ma anche economico) quindi davvero non giudico un genitore migliore chi sceglie di non separarsi è uno peggiore chi sceglie di farlo… ci tenevo solo a sottolineare il fatto che in un argomento di così grande importanza non ci possono essere scelte “imposte” da questioni di moralismo o coerenza tra il dire e il fare ma solo e soltanto scelte fatte davvero per amore dei figli… e tra queste ci può essere anche la separazione se i genitori non sono in grado di garantire un ambiente sereno.
            Ci tengo perché al di là della mia scelta o meno di restare leggo ( e non da te) troppo spesso donne che si sono separate che si “ vantano” di aver fatto una scelta coraggiosa.
            Indubbiamente lo è, indubbiamente sono tutte donne con i controcazzi ma è come curare virus diversi con lo stesso antibiotico.
            A volte si fa anche peggio se si sbaglia antibiotico!

        • cossora, 13 Novembre 2019 @ 11:35 Rispondi

          Chi non ha il coraggio di speararsi e si nasconde dietro ai figli ti darà sempre torto @White, anche se nella maggiorparte dei casi ti da ragione.
          tutti agiscono secondo i propri comodi e se tu fai il grillo parlante ‘dando fastidio’ voltano la faccia anche le persone più sagge ed equilibrate, perchè a nessuno piace che gli si pesti il piedino.

          Qui -come la fuori- non c’è nessuno che sacrifica se stesso (convenienze e comodità e vantaggi) in nome di ciò che è giusto, ma semplicemente chi, avendo usato più buon senso nella vita, è già a buon punto e oggi non ha troppe cose da nascondere o da risolvere.

          Ricorda che chi ti sembra fare le rinunce più grandi, sta solo espiando una colpa grande il triplo. Ma quella si guarda bene dal dichiararla.

          Quando prendi una multa su cosa alzi la voce? Sulla sanzione troppo alta o sull’infrazione che hai commesso?

        • Anna, 13 Novembre 2019 @ 12:00 Rispondi

          Ma basta con questi luoghi comuni, però. Ricordiamoci che oggi sono più le coppie separate e divorziate che quelle unite. I miei figli già all’ultimo anno di asilo mi facevano domande sulle famiglie “allargate” quindi è una realtà non così distante da come lo era invece per noi 30 anni fa. Con questo non sto dicendo che i figli non soffrono della separazione dei genitori, che vorrebbero vederli sempre insieme ma dico che, se gestita con maturità, anche una separazione può lasciare meno strascichi.

        • LEI, 15 Novembre 2019 @ 09:50 Rispondi

          Non stravolgo la vita di due ragazzine. Non si può costruire un nuovo rapporto su tanta sofferenza.
          Apparentemente in questa storia nessuno soffre: Io e il mio amante ce ne siamo fatti una ragione di non poter stare insieme, la sua donna è lontana con la testa e con il corpo, mio marito un po’ ci pensa ma a lui basta che io stia lì, i figli sono tranquillissimi.
          Si va avanti navigando a vista…

          • Whiterabbit, 15 Novembre 2019 @ 11:32

            Vabbeh @LEI se per te NON SAPERE equivale a NON SOFFRIRE abbiamo già finito di parlare della cosa.
            Occhio non vede cuore non duole ma allora dente per dente etc etc etc…
            quindi se il tuo amante avesse una seconda amante ancora per te andrebbe bene, basta non saperlo?

      • Mic, 13 Novembre 2019 @ 10:49 Rispondi

        @Lei io la penso esattamente come te… Poi c’è da dire che oltre a questo fa molto anche il modo in cui entrambi genitori riescono a dare serenità ai loro figli, però in linea di massima credo che quello che sostieni tu lo viva il grosso dei figli di genitori separati.

      • Annina, 13 Novembre 2019 @ 11:38 Rispondi

        Lei perdonami ma non puoi generalizzare. MIa figlia è molto piu serena a fare due gg qua e due la piuttosto che vederci litigare e non amarci. Andiamo d’accordo e facciamo tante cose tutti insieme. Perche non potrebbe garantire la presenza? MIca necessariamente si deve vivere in città diverse….
        questo pensiero retrogrado del Lo faccio per i bambini mi fa venire il nervoso. Meglio allora le menzogne? Meglio il bacio della buonanotte di un padre che è arrivato giusto in tempo per metterti a letto con addosso ancora l’odore dell’amante? OK.

        • alessandro pellizzari, 13 Novembre 2019 @ 13:38 Rispondi

          Vecchia storia che ci divide da sempre

        • Ariel, 13 Novembre 2019 @ 13:50 Rispondi

          Credo che non si possa generalizzare e che ognuno deve sentirsi libero di agire come meglio crede per i propri figli

          Ed è sicuro sbagliato il dire secondo me fai male o bene
          Per i figli è soltanto quella coppia di genitori che può sentire e sapere come fare.

          Ciò che penso invece è che sia sempre sbagliato se il matrimonio è stracotto
          Non separarsi ,ma questo non c’entra con i figl ,ma c’entra con amare se stessi che in automatico significa essere soddisfatti e riuscire a dare vero Amore a tutti il rispetto per il coniuge l’amore per i figli.

          Non si può tenere il piede in due scarpe
          Non funziona mai proprio perché non si può reprimere la propria vita e voglia di viverla nel pieno rispetto di se stessi consapevoli degli sbagli
          Per evolvere

          Il faut vivre!!!!!!

        • Mic, 13 Novembre 2019 @ 15:22 Rispondi

          Dipende sempre da come tu e tuo marito siete stati in grado di gestire la cosa… Se siete sereni nel gestirla i casi sono due: non vi amate più e questo vi permette di essere tranquilli anche nel frequentarvi , oppure siete talmente tanto bravi da odiarvi ma non farlo vedere alla bambina. Credimi non tutti i partner che si lasciano sono così intelligenti da non farsi la guerra.

        • LEI, 15 Novembre 2019 @ 13:23 Rispondi

          Il bambino non se ne accorge nemmeno del profumo dell’altra, vuole l’abbraccio del papà. Vuole stabilità, quotidianità.
          Secondo voi perché i bambini amano farsi raccontare all’imbecillità sempre la stessa favola, e guai a cambiare una virgola?
          L’egoismo nell’infanzia e nell’adolescenza è normale e giustificabile.
          Quello degli adulti, no.

          Leggetevi Winnicot, leggetevi Piaget, poi ne riparliamo.
          La favola che i bimbi sono felici se la mamma è felice mi sembra tanto un’assoluzione.
          Ma davvero pensate che i bambini capiscano le dinamiche di coppia???

          White è ovvio che se non sai non soffri.

          • Ariel, 15 Novembre 2019 @ 15:52

            Ma @LEI
            come fai ancora a non sapere e renderti conto che la comunicazione e trasmissione di tutto ciò che vive nei genitori e adulti per i bambini si trasmette soltanto e principalmente con al COMUNICAZIONE NON VERBALE

            E cioè tu madre stai zitta e magari ridi pure e canticchi felice
            Ma il figlio ti LEGGE DENTRO MEGLIO DI QUALUNQUE ADULTO!!!!!!!

          • Mic, 15 Novembre 2019 @ 22:21

            @ariel va bene la sensibilità dei bimbi ma non credi che forse abbiano tante altre cose a cui pensare ste creature rispetto a star a controllare se oggi mamma è felice o meno?!? Magari se ne accorgono, anzi di sicuro ma dubito che dall’ accorgersene scatti in loro il pippone mentale da manuale di psicologia.

          • Ariel, 15 Novembre 2019 @ 23:17

            @Cara Mic
            Non hanno bisogno di controllare
            È proprio questo il punto
            Siamo noi adulti che abbiamo bisogno di controllare proprio perché per riuscire a capire e orientarsi a vivere abbiamo perso la capacità di vera comunicazione dal vivo di persona

            I bambini dalla nascita alla età maggiore più sono piccoli più assorbono tutto come spugne non hanno bisogno di controllare nulla
            Lo sentono e spesso se ci sta dolore crisi a casa fanno finta di stare benissimo
            Perché più sono piccoli più percepiscono il disagio dei genitori o adulti che si occupano di loro come fosse una loro colpa

            Tradotto
            Se i genitori litigano o sono tesi ovvio si riflette in loro e pensano convinti che sia colpa loro
            La mancanza di autentica serenità amorosa tra coniugi

            Ecco perché alcuni dimostrano al contrario di essere contenti
            Perché pensano se io mi comporto bene e faccio tutto quello che mi chiedono di fare
            Non mi abbandoneranno

            Questa si è Scienza Psicologia nuove scoperte di come funzioniamo adulti bambini
            Relazioni affettive tutte
            Famiglia
            Matrimonio
            Amanti

            Tutto qua
            Abbiamo molto da imparare dai bambini!!!!

  • Nina, 12 Novembre 2019 @ 19:55 Rispondi

    @ariel condivido in pieno quello che hai scritto qualche giorno fa rispetto al fatto che non possiamo dirci travolti dall’amore quando DECIDIAMO anche se in preda agli ormoni di cedere a chi ci PIACE. Perché non è subito amore e io non rendo conto onestamente di aver scambiato una piacevole tentazione x amore. Poi il sentimento può nascere e x me è nato, non mi condanno ma onestamente ho SCELTO io di tradire mio marito. Non giudico nessuno ma so di essermi fatta prendere da ormoni e romanticismo (oltre che dalle balle di lui ma è un altro problema).

    • Ariel, 12 Novembre 2019 @ 22:53 Rispondi

      @Grazie Nina ,ma lo si sente bene da ciò che scrivi sempre che tu buon per te hai un grado elevato di consapevolezza che sei capace di vedere cosa poter fare nella tua vita per viverla al meglio e nel cambiare il solito schema di relazione dove noi Donne ci siamo TROPPO e per TROPPO tempo adattate sempre al solito maschio maschilista e il peggio quando come per noi nella sua variante di disturbato mentale

      La tua consapevolezza che per riuscire a interrompere il solito maschio che fa come cazzo vuole ferendo tutte le Donne siano mogli o amanti
      L’unico modo è che SIAMO NOI A DOVER CAMBIARE!!

      Non dimentichiamo che “CHI TACE ACCONSENTE”
      e chi si rassegna e ancora si piega aspettando che sia lui a cambiare lui uomo in genere o chi pribpvo di fiducia continua ad adattarsi come fecero le nostre madri e nonne va stimolato incoraggiato a cambiare rotta e SMETTERE DI pensare che intanto non serve a nulla

      Infatti se le Donne che prima di noi non avessero lottato
      Saremmo ancora analfabete e senza diritto di nulla
      Nemmeno il votare le leggi

      Bravva Nina sei un aiuto nella tua forte consapevolezza e voglia di cambiamento dimostrato in ciò che stai facendo avendo CHIUSO DECISA con chi non ti merita ti ha fatto troppo male

      E che vadino sti uomini che si comportano male tutti a cagare!!!

  • Nina, 12 Novembre 2019 @ 19:49 Rispondi

    Io non ho figli e lui nemmeno quindi forse non sono la persona indicata x commentare.. tuttavia se ne avesse avuto io non mi sarei messa da parte x i figli suoi. Sinceramente. Ai figli ci pensino i genitori. Non è che adesso dobbiamo pure farci lo scrupolo delle famiglie loro. Ognuno si risolve il suo pezzo. Anche se x quanto mi riguarda io credo che se lui avesse avuto figli non mi sarei avvicinata ma non tanto x rispetto della famiglia sua, quanto perché mi conosco e so che non avrei detto sentirmi messa dopo i figli. Sono dura ma onesta in questo. In ogni caso tranne le rare eccezioni che qui leggiamo, fa @ale in poi, a me sembra x ciò che vedo che tutto questo stare dietro ai figli da parte dei padri non sia così enorme. Certo piuttosto che il niente che gli uomini facevano una volta, oggi fanno qualcosa, ma la famiglia continua a gravare sulle spalle delle donne e io non ci credo tantissimo a tutti questi che si scoprono paparini perfetti. Qualcuno di sicuro ma non credo tutti siano questi bravi pinguini x citare Ariel!

    • alessandro pellizzari, 12 Novembre 2019 @ 19:56 Rispondi

      In effetti ho visto padri fare più i padri dopo la separazione che prima. E sì all’inizio gli amanti non pensano ai figli degli uni e degli altri anche perché il tradimento risponde a un bisogno psicofisico che non è innamoramento ma attrazione e piacere. Gli amanti all’inizio mica pensano che salterà la famiglia per il nuovo arrivato salvo colpi di fulmine.

      • Polly, 12 Novembre 2019 @ 20:12 Rispondi

        Grande Ale. Sottoscrivo tutto.

      • Angelica2.0, 12 Novembre 2019 @ 20:17 Rispondi

        Uno dei più grossi motivi di attrito tra coniugi sono i figli. Lo squilibrio nelle energie impegnate per loro crea tanti insanabili rancori.. talvolta c’è tra i due chi si fa il c..o e chi giocherella, chi li rimprovera, educa, tiene duro e chi li vizia per non avere rotture, chi si prende cura fattivamente di loro e chi da il bacio della buonanotte (e nel caso del mio ex era lui papà e mammo, per dire, mentre la moglie era sempre assente, sia fisicamente che emotivamente). Con la separazione il coniuge disimpegnato uhhhhh se deve iniziare a trottare… sia nella presenza che nel costruire un vero rapporto.

        • EP, 12 Novembre 2019 @ 22:18 Rispondi

          @angelica2.0…qnt mi piace quel uhhhh… se deve iniziare a trottare…
          Ahahahah…
          Quoto all’ennesima potenza!
          E vi dico di più…credo che questa cosa abbia un peso x tanti paparini che si nascondono dietro al “ma i figli…” forse pari alle questioni economiche!
          Ehhhh si…belle donne innamorate…certi ometti hanno quasi più paura delle incombenze cui vanno incontro (e di cui prima nn si occupavano minimamente) che nn dei soldi che devono impegnare x il sostentamento dei tanto citati figli!

        • oldplum, 12 Novembre 2019 @ 23:51 Rispondi

          Il mio ex marito trotta come un puledro ora. Prima non faceva NIENTE se non costretto . Io mi occupavo di tutto: scuola, sport, spesa, salute, vestiti etc. Ora lui ogni due giorni e per due giorni fa quello che facevo io 7 gg su 7.
          I bambini se lo godono di più e anche lui ha iniziato a capire cosa significhi

          • cossora, 13 Novembre 2019 @ 12:43

            Idem.
            Adoro apprendere da loro le abitudini a me sconosciute della casa del papà.
            Ci sono cose solo loro, come certi rituali la sera, prima di fare la nanna.
            Oppure patti che stringono e che sento solo per telefono: ‘papà ho rispettato il patto’.
            Se penso che fino a poco più di un anno fa praticamente ero l’unico collegamento tra di loro.
            Riportavo, aggiornavo, ma non si vivevano in modo diretto.
            Suonerà anche strano, ma sono orgogliosa di come ce l’abbiamo fatta.
            L’amore vero vince davvero sopra ogni cosa e ormai io e papà siamo intercambiabili (NON sono una di quelle mamme old-style che si sente gratificata nel tirar su figli che dipendono da lei).

          • alessandro pellizzari, 13 Novembre 2019 @ 16:33

            Bello davvero bravi

          • Angelica2.0, 13 Novembre 2019 @ 16:48

            ma è per questo che le donne chiedono la separazione più degli uomini. Spesso non si tratta di “ore coi figli” e baci della buonanotte, è che il rapporto con la prole ce lo hanno le madri mentre i padri comparsano attorno (con le dovute eccezioni). Diciamo che è più un allegro aiutante, se va bene. Separandosi dovrebbe iniziare un lavoro pazzesco su di se. E se teme di “perdere” i figli è perché non è sicuro del suo rapporto con loro. Questa è la mia opinione .

          • Annina, 13 Novembre 2019 @ 17:06

            Anche io Cossora. Sono molto orgogliosa della nostra famiglia 6.0

          • LEI, 15 Novembre 2019 @ 12:51

            Beati voi allora!

  • LEI, 12 Novembre 2019 @ 12:31 Rispondi

    Qui parliamo continuamente dell’egoismo degli uomini. Ma le donne che vorrebbero che il loro amante lasciasse i figli, come vogliamo definirle?
    Un uomo che lascia la famiglia si perderà un sacco di momenti della vita dei figli, che come sappiamo nonostante l’affido condiviso, passano la maggior parte del tempo con la madre.
    Un uomo può anche smettere di amare la moglie, ma come fa a lasciare i figli?
    Un figlio a qualsiasi età richiede presenza, attenzione, condivisione nelle modalità educative.
    Non è giusto che sia solo la madre a farsi carico di tutti i piccoli problemi quotidiani, i capricci da piccoli, i problemi adolescenziali più avanti.
    Io credo che almeno fino alla fine delle scuole superiori bisogna fare mille sacrifici per tenere unita la famiglia.
    Donne amanti di uomini con figli, spero ve ne rendiate conto e non pensiate solo a voi stesse.

    • alessandro pellizzari, 12 Novembre 2019 @ 16:50 Rispondi

      Succede che anche o matrimoni con figli non funzionino. Che facciamo non ci si risposa? Non si fanno altri figli?

    • cossora, 12 Novembre 2019 @ 16:59 Rispondi

      @LEI è normale che tu ogni tanto ‘difenda’ la situazione che vivi.
      Non puoi starci dentro e continuare a vedere solo le cose che non vanno. Io ti capisco, a me certe cose vanno.
      Andavano visto che da 4 giorni ‘HO DECISO (io) CHE MI LASCIA’.
      Io un giorno avevo la carogna ma poi tutto sommato vivevo delle emozioni forti, rare, che mi piacevano, però lui ultimamente andava in sofferenza per la mia soffrenza e capisci che così si soffocano anche quelle emozioni!

      Ho come la visione di lui che in certi momenti si ingarbuglia da solo, come dentro a un gomitolo disordinato. Io sto fuori e penso ‘ma che senso ha?’. Chissà, magari lo scoprirò.
      Magari no.

      Mi manca, anche le sue menate e le sue abitudini del cavolo mi mancano, ma ha il libero arbitrio e .. ha fatto la sua mossa, che rispetto.

      Però.. non inveire contro queste amanti che hanno troppe pretese. Si parte con una configurazione ufficiale, si sta dietro a un’emozione, dopodichè si ‘gioca’ solo con i sentimenti.. che scappano, evadono, non hanno strategia.
      L’imperfezione è parte della vita

    • Lia, 12 Novembre 2019 @ 18:11 Rispondi

      E’ il motivo per cui il mio amante non lascia la moglie!
      Io faccio affidamento su quello che vedo e che mi dice lui.
      Non è felice, non ama più sua moglie e fanno già vite separate(su questo forse ha ragione considerando il tempo trascorso con me).
      Non mi sono sentita egoista per due motivi:
      1) non la vedo come una condizione serena in cui far crescere dei ragazzini
      2) credo di aver avuto a che fare con una persona adulta, capace di capire qual’ è la decisione migliore per tutti.
      E comunque la regola che l’amante non è la causa della fine di un matrimonio, ma il sintomo vale anche se ci sono dei figli.

    • anonimo, 12 Novembre 2019 @ 18:20 Rispondi

      ma perchè invece una modalità del tipo…che nella casa dove si era tutti uniti si passa tre giorni ciascuno…

      • Mic, 13 Novembre 2019 @ 11:08 Rispondi

        Piuttosto che pensare all’idea di figli sballottati a destra sinistra per delle scelte dei genitori, io preferirei questa soluzione onestamente

        • Annina, 13 Novembre 2019 @ 11:41 Rispondi

          Si, bisogna essere molto ricchi però

      • LEI, 13 Novembre 2019 @ 12:10 Rispondi

        Perché allora invece di 2 case, ne servirebbero 3!!!!
        E’ ovvio che questa sarebbe la soluzione migliore, ma economicamente impossibile per la maggioranza delle persone.

    • Cristel, 12 Novembre 2019 @ 18:38 Rispondi

      @Lei…mi sento chiamata direttamente in causa visto che proprio io oggi ho scritto qui nel blog un commento in cui mi lamentavo dell’ex amante che nel week end torna per andare dalla sua famiglia. Da qui, probabilmente, è scaturita la tua riflessione. O forse no. Ad ogni modo…dimmi cara @Lei…come vogliamo definirle queste donne amanti di uomini con figli?
      Spiegami per favore. Perchè io ne ho davvero bisogno e forse forse ancora non l’ho capito ma vuoi vedere che sono io quella egoista mentre lui quello valoroso che si sta immolando per la famiglia? Secondo me il tuo discorso non fa una piega, ne fa milioni di pieghe. E’ il classico sermone all’italiana intriso di quella cultura della famiglia che si immola al sacrificio. Mi è sembrato di sentire parlare mia madre. Seguo questo blog da tempo anche se scrivo da poco e ricordo le storie di quasi tutte, per lo meno le più assidue. Non mi è mai sembrato di leggere qui di donne egoiste che pensano solo a se stesse. Anzi. Qui tutte hanno aspettato che l’uomo di turno si decidesse, che si sentisse pronto. C’è chi ha aspettato 2 anni, chi 4, chi 10. Mi pare ci sia anche qualcuna che ha dedicato 20 anni ad un uomo impegnato a fare mille sacrifici per tenere unita la famiglia. Nel loro aspettare hanno e abbiamo fatto tutte il sacrificio di preservare le famiglie, i figli, tutto quanto c’era ed era stato costruito prima del nefasto incontro che ha decretato la nascita di un nuovo amore. Come le vogliamo definire queste donne? A me nessuna è sembrata una testa calda. Anzi tutte riflessive, profonde, impegnate a porsi mille quesiti e a mediare tra il loro sentimento e quella sacralità della famiglia con cui ci hanno drogati fin da bambini.
      Ma veniamo a me. Anche io sono una madre. Ho una figlia che ovviamente è la mia vita e nei 4 anni di relazione con l’amante mai mi è passato per la testa di recriminare il tempo che lui passava con i figli. Come avrei mai potuto??? E tuttavia…se proprio vogliamo fare mille sacrifici per tenere unita la famiglia un uomo non se ne va in giro per 4 anni a scoparsi un’altra donna, a dire che l’ama nè progetta un futuro con questa persona. Ma forse mi sbaglio perchè in nome della famiglia si può? Per quel che riguarda me, io non ho vissuto questa storia come un diversivo, io ci ho creduto e l’ho amato veramente. Lo amo ancora e avrei fatto non uno ma mille sacrifici per fare il bene di mia figlia, delle sue figlie ma anche per trovare una soluzione per noi e vivere coerentemente con noi stessi. Infilarmi nel letto con mio marito e lui in quella con la moglie, raccontare ai coniugi un sacco di bugie non mi faceva sentire bene solo perchè stavo preservando la famiglia. Mi faceva sentire solo un’ipocrita. Una persona mediocre e meschina. Ma l’ho fatto perchè le nostre figlie sono piccole. Intanto lui mi mi ha fatto tante promesse. Mi ha chiesto di non abbandonarlo quando sono stata io ad avere segni di cedimento, mi chiedeva di resistere quando vedeva che non vivevo bene in questa storia parallela.Ho fatto tanti sacrifici insieme a lui in nome del nostro amore ma anche per garantire un futuro migliore alle figlie. Il benessere delle nostre figlie non l’abbiamo mai perso di vista. Un uomo può anche smettere di amare la moglie, ma come fa a lasciare i figli? Un figlio a qualsiasi età richiede presenza, attenzione, condivisione nelle modalità educative. Ecco doveva pensarci prima non dopo 4 anni, il coso doveva tenerselo nelle mutande e fare il sacrificio per la famiglia ma di questo se n’è ricordato solo dopo avermi sfruttato per benino come persona e come donna, solo dopo avermi devastato. Che dire…un nobile gesto in nome dalla famiglia.
      Ma per piacere.

      • C., 12 Novembre 2019 @ 19:43 Rispondi

        È esattamente quello che ho affermato io fino ad ora.
        Difendere l’indifendibile è come aggrapparsi sugli specchi.
        Se proprio non vuoi ledere la tua famiglia tieni a bada il tuo coso nelle mutande (come giustamente dici tu Cristel) o dallo più spesso a tua moglie o pagale le donne che lo fanno di mestiere…ma lascia stare me o donne come me, cazzo!

      • Mic, 13 Novembre 2019 @ 11:15 Rispondi

        @cristel scusa una domanda,Perché onestamente non mi ricordo la tua situazione attuale… ti sei separata da tuo marito?

        • Cristel, 13 Novembre 2019 @ 14:10 Rispondi

          Non siamo separati ma la crisi è visibile. Non riesco a nascondere la mia sofferenza. Proprio ieri mio marito mi ha chiesto: ce l ho ancora una moglie? Al momento siamo due separati in casa.
          Queste le sue parole.
          Io non riesco a farci più sesso e mi sento insofferente.
          Lui questo lo vede ma non mi chiede perchè, pensa e spera che mi passerà.
          Ma io so che indietro non posso più tornare e ho intenzione di chiarire con lui quando riuscirò a mettere insieme due parole di fila che mi riguardino senza lacrime. Ho paura di mostrare quanto soffro.

          • Whiterabbit, 13 Novembre 2019 @ 19:45

            @Cristel e perché non parli tu con lui? Già solo chiederti così è indice di qualcosa non credi?

          • Cristel, 14 Novembre 2019 @ 09:08

            Lo so @white. So che non posso aspettare molto e che mio marito con quella domanda voleva dire tante cose. Ho solo bisogno di recuperare un po’ di lucidità ma poi devo necessariamente agire.

          • cossora, 14 Novembre 2019 @ 10:04

            @Cristel.. ma glielo devi dire tu se ha ancora una moglie?
            Io sono basita, è evidente che per lui avere una moglie significa soprattutto avere una disponibilità fisica ‘da contratto’ che per carità detta meglio magari è anche parzialmente così ma.. cazzo siamo persone.
            Se c’è da godere godiamo insieme e se c’è da risolvere ‘ti passerà’?

            Diglielo, Cristel ma sbattigliela in faccia la sua pochezza.. due pesi e due misure.. tuo marito, quello dell AMARTI E RISPETTARTI PER TUTTA LA VITA, IN RICCHEZZA E IN POVERTA’, IN SALUTE E IN MALATTIA..

            Scusate oggi ho la carogna. Li brucerei tutti.

          • Whiterabbit, 14 Novembre 2019 @ 11:58

            @Cossora non arrabbiarti!! @Cristel non ha detto quasi nulla di suo marito e del suo matrimonio..
            magari lui intende anche a livello emotivo. Sicuramente avere una storia extra non si traduce solo in un “non gliela do quanto vuole lui”

          • Cristel, 14 Novembre 2019 @ 17:23

            Esatto@white…è un pò come dici tu. Lui intendeva dire che sono assente, distante, presa da altre cose e non mi prendo cura del nostro rapporto. Ma in parte è anche come dice @Cossora. Lui aspetta che mi passi e se non mi ore fi sicura di noi non lo fa nemmeno lui. Se ne sta sulle sue. Credo sia il motivo per cui non lo amo più ed è tutto finito tra noi…almeno da parte mia.
            In pratica mi circondò solo di uomini che prendono da me…ma al momento di dare concretamente quello di cui io ho realmente bisogno battono tutti in ritirata.

          • Whiterabbit, 15 Novembre 2019 @ 12:14

            @Cristel mi permetto, tu non hai parlato molto di casa tua, di cosa ti manchi.. ma non ti ho nemmeno vista sputare veleno su tuo marito.
            Ma tu adesso cosa vuoi fare? Stai attendendo il coraggio di richiedere una separazione?
            Altrimenti se pensi di rimanere li, hai pensato a provare a chiederti cosa servirebbe a lui per tornare ad essere una persona quantomeno somigliante a quella di cui ti sei innamorata?
            I fossi si fanno sempre con due rive, probabilmente anche la vostra crisi..

          • Rosa, 15 Novembre 2019 @ 13:09

            @Cristel io pagherei perchè mio marito mi chiedesse il motivo….
            invece silenzio, nonostante cose da chiedersi ce ne siano, e io non parlo perchè so che se lui non chiede è perchè non vuole sapere.

          • Cristel, 15 Novembre 2019 @ 14:36

            @White…purtroppo la crisi con mio marito è il risultato di un lento cambiamento che mi ha riguardato nel profondo e che si è poi tutto manifestato nel relazionarmi al mio amante. Non sputo veleno su mio marito perché non potrei mai farlo. Lui è rimasto l’uomo di cui mi sono innamorata tanto tempo fa. Sono io invece a non essere più quella ragazza che ha creduto di amarlo. Perchè è questa le verità: per via della mia famiglia e della educazione mutilante che mi hanno impartito io non esistevo ancora come donna quando l’ho sposato. E per questo il sentimento che ho provato pe lui non è mai stato vero amore visto che non coinvolgeva il mio femminile. Non c’è mai stata vera passione e forte desiderio, quello che ti fa fare follie…almeno da parte mia. E devo dire anche da parte sua…visto che lui è un uomo molto pacato ed equilibrato che non è riuscito ad aiutarmi in questa mia evoluzione. Gli voglio bene però e tanto perché grazie a lui e alla libertà che mi ha concesso ho avuto la possibilità di rompere tante catene interne, di svincolarmi dai ricatti della mia famiglia d’origine e di nascere davvero in tutte le mie parti.
            Non credo si possa recuperare con lui. Lui non mi vede per quella che sono davvero ed io non provo che affetto per lui. Il nostro rapporto è basato su idee che non esistono nella realtà.

          • Chiara, 15 Novembre 2019 @ 19:49

            Dio Santo… È la mia storia.

          • Cristel, 15 Novembre 2019 @ 17:46

            Rosa…lui non mi ha chiesto il motivo. Mi ha solo detto: cerca di riprenderti sennò iniziano a guardarmi intorno. Lui è fatto così. Dei problemi ama non parlare. Secondo la sua filosofia più ne parli e più si ingigantiscono. La sua più che una domanda era un mettermi in guardia che, a dirla tutta a me non ha spaventato per niente. Del perchè stiamo così nemmeno una domanda e pure io penso che non chieda per paura delle mie risposte. Gli uomini…tutti vigliacchi e cialtroni. Anche i migliori.
            Senza offesa @Alessandro♥️

          • C., 17 Novembre 2019 @ 20:30

            Non lasciare nulla di intentato Cristel, tuo marito ti ama ancora.
            Aspetta di essere lucida e affrontalo urlandogli in faccia la sua indolenza.
            Non reagire al silenzio col silenzio.
            Non pretendere che un uomo affronti o inneschi una crisi piuttosto è il contrario…la sua frase “ho una moglie?” non è da tutti e dimostra che ci tiene a te.
            Rischi di fartelo fregare da qualcuna, come vedi il mondo non è pieno di uomini papabili e tuo marito è uno papabile.

            Apri gli occhi e non sbagliare.

    • oldplum, 12 Novembre 2019 @ 19:04 Rispondi

      Eh no @LEI. Esiste l’affidamento paritetico. I miei figli stanno 2 gg con me e 2 gg con papà. Per esigenze dipendenti a che dal tipo di lavoro del papà. I miei figlio stanno MEGLIO. Passano più tempo con il padre (che prima delegava tutto a me e godono della mia ritrovata serenità. Mettere toppe sui problemi non aiuta mai..bisogna RISOLVERLI. se vuoi fare DAVVERO sacrifici molli l’amante e ti dedichi in toto alla famiglia. Ti racconti un sacco di palle.

      • cossora, 13 Novembre 2019 @ 12:31 Rispondi

        @Old sei proprio sfacciata.
        E hai ragione.

    • Annina, 13 Novembre 2019 @ 10:01 Rispondi

      Lei non sono d’accordo. innanzitutto perche esiste per fortuna un modello di separazione che ti permette di vedere i figli nello stesso modo. Te lo dico perche lo vivo io. onestamente il mio ex marito ha un rapporto molto piu profondo con nostra figlia adesso. vogliamo mettere passare del tempomdi qualita rspetto a cinque minuti la sera perche nel frattempo eri a scopare con un’altra? a quello non pensiamo?

    • Anna, 13 Novembre 2019 @ 11:36 Rispondi

      @LEI, scusami. Qui non è questione di uomini o donne, di chi ha la colpa e chi no. Il marito e padre o la moglie e madre sanno, quando si infilano nel letto di un’altra persona, quali sono i rischi a cui vanno incontro. Sono sempre stata d’accordo con @alessandro e con tante di noi nel dire che i figli vengono prima di tutto ma questo ragionamento non deve essere strumentalizzato e ipocrita. Il tempo che passiamo coi nostri figli è SEMPRE poco, perchè lavoriamo troppo o perchè siamo presi da mille cose, separati o meno. Sottolineo che io sono moglie, amante e madre di un uomo, amante e padre. Stiamo nelle nostre famiglie perchè abbiamo figli piccoli, lo facciamo solo per loro, ma non sempre rinunciare a è giusto o ci rende felici.

      • LEI, 15 Novembre 2019 @ 09:43 Rispondi

        Anna sicuramente non ci rende felici, ma rende felici i nostri figli!
        a mio figlio, nonostante sia grande, piace stare a tavola con noi, confrontarsi su tanti temi, raccontarci quello che fa. Siamo 3 adulti che parlano della vita, ed è bellissimo.

  • Nina, 12 Novembre 2019 @ 12:00 Rispondi

    Il mio sembrava un signore..

  • C., 11 Novembre 2019 @ 21:09 Rispondi

    Leggevo i vostri commenti e di come voi non riusciate a capacitarvi….mie care amiche di blog questi uomini hanno abbandonato la coscienza tanto tempo fa ed hanno praticato talmente tanto l’egoismo nella loro vita da non riuscire a distinguere ciò che è giusto da ciò che non lo è.
    In linea di principio un uomo che ha avuto, durante il matrimonio, almeno un’altra donna prima di voi non si farà nessuno scrupolo a sfruttarvi e a lasciare anche voi. Questo perché, prima di voi, ha detto almeno ad un’altra che lei era la donna della sua vita e prima di questa alla moglie e prima di questa alle precedenti fidanzate che ha avuto.
    Chi non prende a cuore la serenità di una persona, chi non si cura prima del fatto di poter far soffrire una persona, a maggior ragione quando sa che dopo un po’ di tempo, inevitabilmente, la lascerà è una persona senza cuore, senza sensibilità….è un pezzo di merda insomma.
    Ai voglia a fustigarti, a dire che nn si è stati all’altezza, la verità è che questi uomini sanno già che dopo un po’ di tempo vi faranno fuori….è per questo che la questione è ancora più crudele di quella che sembra.
    Ma voi imparate solo una cosa: avete conosciuto il peggio, la feccia ed ora siete pronte ad evitare che l’esperienza si ripeta.
    Perché gli uomini per bene si riconoscono da subito, dai piccolissimi ed iniziali dettagli, dai modi signorili.
    E quando li incontrate non fateli sfuggire….questi invece lasciateli a chi se li merita.
    Un abbraccio

    • Ariel, 12 Novembre 2019 @ 01:15 Rispondi

      @C.

      Grazie cara C.!
      Un grande abbraccio a te!❤️

      • C., 12 Novembre 2019 @ 13:27 Rispondi

        e uno a te Ariel.

    • Zen, 12 Novembre 2019 @ 12:25 Rispondi

      Centro!!! @C. è proprio così!

    • Eva 2.0, 12 Novembre 2019 @ 17:19 Rispondi

      @C. Ma mi leggi nel pensiero? Ho scritto una cosa simile poco fa in un altro commento, ma l’ho tipo CAPITO oggi. Vuol dire che sono sulla strada giusta. Grazie.

      • C., 12 Novembre 2019 @ 19:47 Rispondi

        Sì lo sei

        • Eva 2.0, 12 Novembre 2019 @ 22:22 Rispondi

    • Cristel, 12 Novembre 2019 @ 18:46 Rispondi

      Hai ragione @C. Mi colpiscono sempre i tuoi interventi. Diretti e carichi di tremenda verità. Grazie per queste tue parole.

      • C., 12 Novembre 2019 @ 19:49 Rispondi

        Cristel,
        Grazie.
        Tutto vissuto sulla propria pelle…dura da accettare la verità ma è il segreto per venirne fuori definitivamente.

        • Cristel, 12 Novembre 2019 @ 20:10 Rispondi

          @C. come si fa ad accettare la verità senza morire dentro?

          • cossora, 13 Novembre 2019 @ 09:10

            E’ una morte apparente @Cristel, poi si rinasce.
            Si muore di più la sera e si muore di più rimanendo sole nei momenti che ‘riempivamo’ di loro (e si sa che era un riempimento spesso virtuale).
            Scardina le abitudini, forzale in ogni modo.
            Muoviti da dove sei stata lasciata.
            Credimi è veramente efficace. Un bacetto!

          • Cristel, 14 Novembre 2019 @ 09:26

            Grazie Cossora…ci provo a muovermi. Dai tuoi interventi avverto tutta la tua vitalità e vorrei trovare la tua forza. La forza di tutte voi che siete qui.

          • Dispersa, 14 Novembre 2019 @ 15:39

            @Cristel stavo leggendo il tuo commento …. E ho pensato la stessa cosa di @Ep …. Probabilmente è stato beccato o era controllato …. Preso dal panico ti ha bloccata in tutti i fronti!!
            Probabilmente 5 minuti di paura gli sono bastati per dimenticare (io direi accantonare) 4 anni con te!!
            Ritengo che due parole in croce te le doveva, anche un ‘misero’ messaggio, ma non tutti reagiscono nello stesso modo …. Cmq se ti consola il mio beccato mi ha chiesto di non scrivergli più (avevo giá capito) due gg dopo mi ha inviato un sms e ci siamo visti per un chiarimento …. Nonostante tutto mi sono sentita piccola, il nulla ed umiliata!!
            Non cambia molto, perchè in ogni caso capisci che non valevi abbastanza!!
            Se tornano …. Tornano con la paura negli occhi e questa cosa ti fa ancora più male …. Perchè per la seconda volta ti ricordano ‘non vali tanto per ….’
            @Cristel …. Ora è troppo presto …. Ma la forza arriva, un passo alla volta, basta crederci!!
            Un abbraccio!

          • C., 15 Novembre 2019 @ 13:46

            Cara Cristel,
            intanto scusa il ritardo nella risposta ma questi giorni leggo a spizzichi e a mozzichi.
            E’ molto difficile spiegarti come fare a non morire dentro, perché la morte interiore è quello che succede a tutte, è la gestione del lutto che invece va affrontata….tu dirai e come posso affrontarla avendo perso la persona che amo, avendo un marito assente, dei figli da gestire ed io “non mi sento io”?
            Cara Cristel,
            intanto pensa che non ci vogliono giorni, ci vogliono mesi, tanti mesi per elaborare quello che ti è successo, per riprendere te stessa dal fondo e sollevarla.
            Io ti posso dire come ho fatto io:
            ho registrato come in un database tutte le cose per me peggiori, quelle che non avrei mai voluto sentirmi dire tipo: “lei è venuta prima di te!”.
            Partendo da questa frase ho cominciato a demolire tutta la stima che avevo costruito intorno alla sua figura e a paragonare quest’uomo a mio marito.
            Mi sono detta ripetutamente: ma mio marito mi avrebbe mai detto una cosa del genere? no.
            Mi avrebbe illuso per tanto tempo come ha fatto questo? no.
            Mi avrebbe lasciato andare se mi avesse ancora amata? no.
            E allora ho detto a me stessa: che grandissima cogliona che sei stata!!!
            Ti sei fatta infinocchiare da questo venditore di fumo farabutto e stavi per mandare a pesci una persona che invece ti vuole bene e tiene a te.
            Lì poi è iniziata da parte mia un’opera di vera rivalutazione della mia storia con mio marito, i limiti del nostro matrimonio li ho visti sotto un’altra luce, gli errori non li ho più attribuiti a lui ma anche a me che ero distante (ovviamente perché mi ero innamorata di un’altra persona).

            Ora sono veramente in grado di distinguere la merda dalla cioccolata…ma ci vuole tanto tempo, cara mia.

            Buon inizio del tuo percorso, di rivalutazione o no della persona che hai accanto lo sai solo tu, ma di analisi del castello in aria che ti eri costruita quello di sicuro.

            Ti abbraccio fortissimo

        • EP, 12 Novembre 2019 @ 23:29 Rispondi

          @C. abbiamo scritto la stessa cosa credo nello stesso momento❤️…io xò siccome nn scrivevo da giorni sn stata più prolissa (un miracolo che @Ale nn mi abbia cassata 😉 )

          Sì cristel…il segreto è accettare la verità…accettare di aver anche sbagliato a valutare…LUI…e i suoi “sentimenti”…accettare di nn aver voluto guardare…xchè era tanto bello quello che si stava vivendo…era bello sentire quelle cose…provare quelle emozioni…era bello lasciarsi cullare dall’illusione!
          Finché continuerai a credere che ci possa essere un futuro…(che immagini solo tu) nn smetterai di morire dentro…
          Sai… io credo che noi abbiamo un vantaggio su di loro…nn sono tra quelle che sostengono che gli uomini siano tutti esseri senza cuore e riescano ad archiviare queste storie senza pensarci più…si probabilmente relegano il ricordo di un’amante (parlo di storie lunghe) in un angolino recondito del loro cuore…ma siccome scelgono x convenienza…prima o dopo i rimpianti fanno capolino!
          Noi invece se riusciamo a trosformarli in ricordo…ammettendo cn noi stesse che…TUTTO BELLO MA…(pare tanto il ti amo ma…di @Ale 🙂 )…alla fine nn avremo quei maledetti rimpianti che ci avvelenano l’esistenza…accetteremo il bello di quello che è stato e andremo avanti…
          Ti auguro una serena accettazione @cristal…e un nuovo inizio di vita…

          • Cristel, 14 Novembre 2019 @ 09:23

            Cara Ep…non credo e spero in un futuro con il mio ex amante. Questa è una verità che ho già accettato. Nel momento in cui è sparito, col gesto del blocco della chat, l’ho realizzato immediatamente. Perchè lo conosco bene sotto certi aspetti e se lui non fosse stato sicuro della sua decisione di lasciarmi so che non l’avrebbe fatto. In questo mese e mezzo infatti non si è fatto mai sentire, non ha avuto tentennamenti o ripensamenti. Ed io questo me lo aspettavo. La sua terribile drasticità mi fa tanto male ma so che voi mi direte che sarà la mia salvezza e in fondo, nonostante la sofferenza, lo penso anche io.
            Però come hai scritto tu devo accettare di aver sbagliato a valutare lui e i suoi sentimenti e sopratutto accettare di aver continuato a stare in questa storia manipolando alcuni eventi e situazione per interpretarli in un modo che a me facevano meno male e che mi permettessero di continuare a vivermi l’amore che io ho provato e provo per lui. L’amarezza dell’illusione svelata è davvero terribile da digerire. Comporta un notevole lavoro su se stessi e la risoluzione di tanti interrogativi. Questi 4 anni mi sono piombati addosso e pesano tantissimo.
            Mi sento schiacciata, ferita e immobile.
            E faccio di tutto per reagire ma avverto che il percorso da fare per venirne fuori è tanto lungo.

          • alessandro pellizzari, 14 Novembre 2019 @ 10:06

            Il gesto di bloccare io lo giustifico solo quando c’è chi viola ripetutamente il silenzio dell’altro fregandosene del dolore che arreca. Lasciare bloccando sic et simpliciter perché non ti fidi o non ne vuoi più sapere lo trovo un gesto orrendo

          • Cristel, 14 Novembre 2019 @ 10:51

            @Alessandro io non ho mai, davvero mai, violato i suoi spazi e i suoi tempi
            Nella chat scrivevo solo se era lui a iniziare. Sempre perché controllato dalla moglie. Io non prendevo in nessun caso l’iniziativa. Nemmeno a telefonare. A meno che lui non mi aveva avvisato in qualche modo che potevamo sentirci. Devo dire che è stato sempre lui a cercarmi, continuamente, e a tenermi ore intere al telefono per parlare o essere aiutato e incoraggiato. Ti rendi conto?Quindi bloccarmi perchè invadevo o non rispettavo i suoi silenzi non è assolutamente il nostro caso.
            Ma è successo comunque. Mi ha bloccato così per chiudere senza parlarmi. È un gesto terribile che mi ha fatto sentire priva di dignità a i suoi occhi. Una dif ita che credevo di avere per lui essendo stata sempre al suo fianco in tantissimi momenti delicati e complicato della sua vita. Una dignità che credevo di avere per il semplice fatto di amarlo. Ma per lui non era così. È una considerazione molto difficile da digerire.

          • alessandro pellizzari, 14 Novembre 2019 @ 11:56

            Che schifo è umiliante. Lui non ti merita

          • cossora, 14 Novembre 2019 @ 12:24

            Concordo @Ale, si blocca il molesto o quello che gioca sporco con post idioti, frasi allusive etc. Ma se uno non fa nulla mi pare un po’ esagerato il blocco totale (poi se lo si fa per autocensurarsi è un altro discorso).

            @Cristel a te manca solo un filo di presunzione.
            Quella sana che ti fa sentire superiore a tutti i giochini e soprattutto che ti fa pensare ‘io non aspetto che qualcuno si accorga che merito qualcosa, alzo il culo e me la vado a prendere da sola’.
            Devi iniziare a coltivarne un po’. Non è negativa, nessun aspetto è negativo se non è ‘troppo’.
            Dai, càricati!

          • Cristel, 14 Novembre 2019 @ 12:46

            Esatto @Alessandro è umiliante. Non meritavo questo trattamento. Nessuno lo merità in verità. Da lui non me lo sarei mai aspettato. Questa umiliazione mi ha profondamente ferita e devo accertarla insieme alla fine della relazione e di un amore importante. Troppe cose da rielaborare. Troppe.

          • alessandro pellizzari, 14 Novembre 2019 @ 13:15

            Una su tutte. Lui non ti merita

          • Piccola, 14 Novembre 2019 @ 14:07

            Criste mi dispiace e ti capisco. Non sentirti sola. Anch’io da quando è stato ti- scoperto non l’ho sentito più. L’ho chiamato e non mi ha fatto parlare. Dopo 2 anni non ho potuto dirgli nulla e dopo 4 mesi ancora non mi capacito. Anch’io l’ho appoggiato in tutto e gli sono stata a fianco . Non mi ha bloccato ma nemmeno più telefonato , almeno per delle misere scuse. Hanno ragione Cossora ed Alessandro a dirti che non ti merita e che devi darti un tono ma ti capisco. L’umiliazione è troppa, mi sento come te. Questo uomini ti riversano addosso tutta la loro frustrazione facendoti sentire in difetto . So p meschini e vigliacchi e non meritano nulla. Grazie alle vostre parole che leggo ogni giorno non l’ho più contattato ma spesso vorrei ancora dirgli tutto quello che penso perché mi sento che escano da tutto indenni.

          • EP, 14 Novembre 2019 @ 14:22

            @cristel…io credo che il motivo della sua sparizione sia molto semplice: ti ha raccontato un sacco di frottole sul suo rapporto cn la moglie, lei lo ha beccato…o ha il forte sospetto di…e lui ha repentinamente dovuto correre ai ripari…il blocco fa parte dei ripari!
            Evidentemente lui (consapevole delle minkiate che ti ha raccontato) nn è così sicuro che tu accetti la sua retromarcia zitta zitta senza rischiare di metterlo in un mare dimmerda!
            È successo anche a me (esattamente due anni fa oggi…la prima volta che ci sm lasciati)…l’unica differenza è che lui mi ha chiesto di incontrarlo…mi ha spiegato il litigio furibondo cn la compagna che lo ha messo sotto geolocalizzazione…controllo dei telefoni, mail etc etc…
            Un 41bis che quella sera nel parcheggio di un hotel dove lui alloggiava in trasferta ho vissuto in diretta xchè lei lo inondava di telefonate…beh i suoi sospetti erano fondati…ma evidentemente nn voleva scoprire…voleva solo che lui si cagasse sotto e ritornasse sui suoi passi…altrimenti l’avrebbe fatto senza metterlo al corrente!
            I suoi motivi li saprà lei (io qnd ho voluto scoprire qlcsa sn sempre andata fino in fondo)…i FATTI nn cambiano…lui mi ha mollato in 25 minuti netti!
            L’unica differenza è che me l’ha detto di persona…nn mi ha bloccato xchè sapeva che nn avrei fatto niente…xchè cmq balle astronomiche nn me ne aveva mai raccontate…semplicemente ha ribadito quello che sapevamo già! La ns storia era impossibile…avrebbe richiesto una volontà di stravolgere vite che ne io né lui in quel momento avevamo o potevamo avere!
            FINE!
            Poi IO testarda sn andata a riprendermelo…xchè sn scema e credevo che l’AMMOREEEE avesse diritto a un’altra possibilità!
            Che lui nn ha mai visto realmente…
            Lo so che è difficile…le MINKIATE io le ho fatte e provate tutte…(@Cossora è una principiante in confronto ;-)…tesoro ❤️ )
            Nn cercare risposte che nn ci sn …o cmq nn sn quelle che vorresti tu!
            L’unica cosa che vale è che lui HA SCELTO altro…
            FINE
            Nn starai meglio se lui ti spiega…semplicemente avrai altre aspettative…
            MEGLIO CONCENTRARSI SUI FATTI…LUI TI HA MOLLATO NEL MODO PIÙ TERRIBILE POSSIBILE! Ha sacrificato te…senza spiegazioni…tutto il resto È NOIA!

          • Piccola, 14 Novembre 2019 @ 14:56

            Ep grazie anche da parte mia. Le tue parole aiutano. Grazie

          • cossora, 14 Novembre 2019 @ 15:27

            @EP non darmi della principiante altrimenti mi infilo un negligèe e lo vado a riprendere!! 🙂
            No zero rischi.
            Sapere che ammetta anche solo lontanamente che mi tocchi un altro mi ha fatto venire il voltastomaco.
            Omm’e merda, li chiamo io.
            Tranquilla sorella!

          • Chiara, 15 Novembre 2019 @ 18:32

            @Cristel Una bassezza inaudita. Mi dispiace tanto. Spero tanto per te che almeno ti aiuti a fartelo scadere

  • Nina, 11 Novembre 2019 @ 18:43 Rispondi

    Io oggi lo sto odiando. Ripenso a un sacco di vaccate che mi ha detto, a tutte le volte che mi ha portata a guardare da fuori le sue ex case x farmi vedere che lui non poteva proprio stare in case sotto un certo livello..se ci ripenso mi viene una carogna! Tutte manipolazioni..ma dico, passi la casa in cui stava, ma pure quelle di trent’anni fa? Se ci ripenso poco poco mi scatta il relè.

  • Piccola, 11 Novembre 2019 @ 09:41 Rispondi

    Angelina, stesse emozioni negative che provo tutti i giorni. Lui che ha chiuso la porta ed è sparito. …giorni fa parlavo con delle conoscenze comuni che non sanno di noi. Si parlava di lavoro e lo hanno descritto male, come una persona meschina, debole, sola, manipolato dalla moglie, superficiale che prende dalle persone e non è capace di dare. Non sapete quanto mi sia sentita stupida, umiliata, mi veniva da piangere. Ho amato chi? Maledetta insicurezza che mi porta a non guardarmi per quella che sono. L’ho fatto con mio marito e ancora con lui. Voi, come le mie care amiche, mi dite che è meglio ignorare, attuare il cds ma tutti i giorni non mi abbandona la sensazione di chiamare e dirgli quel che sento. Mi frena solo il dovergli dare soddisfazione…

    • cossora, 11 Novembre 2019 @ 17:11 Rispondi

      @Piccola, qualsiasi cosa sia.. ascoltala. Niente telefonate e contatti. Sai che non sono una tifosa del ‘mollalo, attua il CDS a profusione’.
      Però quando intacca la tua sicurezza, quando ti fa chiedere ‘ma perchè non ho dato fiducia a me, a quella che sono?’ allora è il caso, è il momento TIME HAS COME ..
      Lascia perdere, è un bagno di acido per il tuo fegato e te lo spiego con un ragionamento DAVVERO semplice semplice:

      tu sei stata attraente, fresca, leggera e lo hai sedotto.
      Poi sei stata ancora più dolce, disponibile e accogliente e ti sei guadagnata la sua fiducia.
      Credendolo un rapporto equilibrato, hai iniziato a chiedere la stessa cosa: disponibilità, accoglienza, mantenendoti comprensiva anche se sulle prime battute sembrava ripensarci ‘è confuso, devo dargli tempo’ hai pensato come tutte noi.
      Ci sta, forse anche Rita con @Ale (3 anni.. ragazze significa che io per altri 14 mesi sarei giustificata a ‘credere’ al mio ex) ha seguito più o meno lo stesso iter.
      Adesso, cosa credi di ottenere dicendogli quello che non gli hai mai detto prima, perchè avevi paura di offenderlo e perderlo?
      La verità va detta PRIMA DI CHIUDERE, consapevoli che al 99% sancirà la fine.
      Io l’ho fatto due giorni fa. Mi ha lasciata.

      Sii sempre sincera, gentile con lui ma dura sulle sulle cose che ti fanno male.
      Dopo, quando viene la malinconia, ti salva pensare ‘non devo nemmeno bloccarlo, non devo nemmeno coprirlo di insulti, posso tenere la testa alta’.

      Poi si vince e si perde. Si ride e si piange. Non va sempre come vorremmo, per fortuna.

  • Angelina, 11 Novembre 2019 @ 00:15 Rispondi

    Oldplum prenditi che ti ha fatto stare bene intanto,il resto lo valuterai un po’ alla volta,senza fretta.
    Io giornata molto pesante oggi,fatta di tanti alti e bassi…ma è andata,vorrei incominciare ad essere una donna nuova,diversa ma non è facile quando sei stata una cogliona per anni…sapete cosa mi fa male?Vedere che lui come niente fosse ha chiuso la porta e via….tante belle parole e poi il nulla…spero passi presto..

    • Cristel, 11 Novembre 2019 @ 09:06 Rispondi

      Angelina anche a me fa male il dato di fatto che non ci sia stato un seguito a tante promesse, abbracci e parole sussurrate guardandoci negli occhi. Per me ieri è stata una pessima giornata. Ho pianto quasi tutto il giorno. La scoperta di una sua decisione di lavoro che gli consentirà di tornare dalla sua famiglia ogni fine settimana mi ha gettata nello sconforto più totale. Non è gelosia, ve lo assicuro. È il pensiero che lui vada avanti come nulla fosse nella sua vita mentre io sono bloccata a farmi stare male. È il tormento di chiedersi come si fa a trovare pace in compagnia di una donna che ha giurato e spergiurato di non amare più e a cui ha mentito per tanto tempo. Come si fa? Come fa a essere sereno in compagnia della sua famiglia, quando guarda giocare le sue figlie o solo quando parla con i colleghi di lavoro? Come fa ad andare avanti così come se io non fossi esistita? So che mi faccio solo del male a pormi questi quesiti ma è da qualche giorno che si sono insinuati prepotentemente nella mia testa. Ci penso e le lacrime scendono da sole.
      Vorrei anche io cambiare. Essere meno ingenua, meno generosa. Non voglio più guardare nessuno e mostrate cosa ho nei miei occhi, nè regalare sorrisi sinceri, nè accarezzare come se fosse quanto di più bello io abbia avuto tra le mani. Voglio essere una donna diversa da quella che sono, un’altra donna.

      • alessandro pellizzari, 11 Novembre 2019 @ 13:38 Rispondi

        La sua serenità è data dal suo egoismo

      • Whiterabbit, 11 Novembre 2019 @ 13:42 Rispondi

        Sono le stesse domande che potrebbe farsi anche sua moglie. La verità è che alcuni uomini non hanno rispetto di niente e di nessuno, non provano amore per niente e per nessuno..

        • Cristel, 12 Novembre 2019 @ 14:09 Rispondi

          Che domande dovrebbe farsi la moglie? Stanno insieme. Quella che è stata messa da parte in nome della sacra famiglia sono io. La conosco. Non credo si faccia tante domande. Al massimo quanto ha guadagnato lui questo mese e se può comprarsi la macchina nuova. E se lui non l’accontenta o la contraddice su qualcosa è pronta pure a sputarlo in faccia o a mettergli le mani addosso. Cose realmente accadute più di una volta. L’ho visto. Nulla di inventato. Ecco qui la sua scelta. Credi che una donna così possa chiedersi se l’uomo al suo fianco è sereno? Non penso se ne freghi più di tanto. Ma, a questo punto, peggio per lui. Stia nella merda che ha scelto.

          .

      • oldplum, 11 Novembre 2019 @ 14:48 Rispondi

        Cristel, credo che mentre vi dicevate certe cose siate stati sinceri. È probabile a lui sia semplicemente passata . Succede. Anche questi amori finiscono come finiscono quelli istituzionali. Non stare a crucciarti o a colpevolizzarti. Non devi cambiare. Ti ha amata per come eri.

        • Cristel, 12 Novembre 2019 @ 13:58 Rispondi

          Lo so che una storia può finire. Sono la prima a non credere nell’amore eterno. Ma l’evoluzione della nostra relazione è stata troppo repentina. Vi ricordo che fino a qualche giorno prima mi diceva che lui avrebbe fatto di tutto per non perdermi, avrebbe dato qualsiasi cosa perché io gli fossi accanto. Mi pregava di non abbandonarlo in questo momento difficile. E nell’ultima mail ha ribadito che mi ama ancora ma che non ci sono più le condizioni per stare insieme. Quanto lui dice ovviamente contrasta con ciò che ha fatto ma ci sono elementi così contraddittori da mandarmi in tilt. Devo pensare che erano tutte balle dall’inizio ma, che gli sia passata perché è finito l’amore dalla sera per la mattina, questo non riesco proprio a pensarlo.
          Forse per questo fa ancora più male.

      • Polly, 11 Novembre 2019 @ 15:47 Rispondi

        @Cristel, fai dei piccoli gesti ogni giorno che ti regalino benessere. Nessuno merita piu’ amore di te, nessuno. Andra’ tutto bene, ti abbraccio.

      • LEI, 12 Novembre 2019 @ 09:33 Rispondi

        Intanto da come scrivi si tratterebbe solo del week end, e mi sembra normale che abbia voglia di stare un po’ vicino alle figlie.
        Io sinceramente se vedessi che un uomo mette sempre il lavoro davanti ai figli, ne avrei una pessima opinione.
        Per quanto riguarda la moglie, sono solo due giorni, passano in fretta.

        • Cristel, 12 Novembre 2019 @ 14:03 Rispondi

          Certo Lei…io infatti comprendo la sua decisione del fine settimana. Non ho nulla da dire contro questa cosa. Due giorni passano in fretta, come dici tu, ma ha scelto di dedicarli alle figlie e alla moglie. Non c’era spazio per me: l’amore della sua vita (a suo dire).

          • cossora, 13 Novembre 2019 @ 10:07

            @Cristel io non ho capito.
            Lui lavora lontano dalla famiglia e fino ad ora ha scelto di non avvicinarsi con il lavoro per rimanere ‘troppo lontano’ nel week end e avere così ‘la scusa’ per stare con te nel tempo libero?

          • Cristel, 13 Novembre 2019 @ 13:58

            No@Cossora. Lui è stato trasferito lontano da poco. Non sempre aveva la possibilità di rientrare per il fine settimana ma per i primi tempi mi chiese di essere comprensiva se non riuscivamo a vederci sempre. In pratica mi fece capire che anche quando sarebbe rientrato non poteva garantire che ci saremmo visti. Io ovviamente della cosa soffrivo. Sapere che era tornato ma non aveva trovato qualche ora per noi mi faceva stare male ma avevo comunque accettato perchè lui mi aveva chiesto tempo e comprensione affinché si organizzasse e ricreassimo un nuovo equilibrio e nuovi spazi per noi. Poi è scomparso bloccandomi su chat e cell.
            Senza alcuna spiegazione.

          • cossora, 14 Novembre 2019 @ 14:16

            Quindi @Cristel lui rientrava dal luogo dove vive per lavoro e si avvicinava geograficamente sia a te che alla moglie.. e tu soffrivi che con l’occasione a volte non ritagliasse del tempo per voi?
            E quando la vivevate la vostra relazione?
            In pratica.. a suo uso e consumo, solo che quando la necessità era maggiore te la vendeva (e tu te la bevevi) come voglia di stare con te.
            Come tanti, come il mio, ha preso quel che gli serviva, il resto ‘grazie ma sono a posto così’ o ‘grazie non posso’ o ‘grazie ma sonos posato’ etc.

            E tu mortificata immagino non sapessi che fartene di quanto ‘avanzava’ di te.
            Ma ti senti davvero così miserabile?

          • Cristel, 15 Novembre 2019 @ 22:35

            Hai proprio ragione @Cossora. Perchè mi sono ridotta cosi? Miserabile! Ditemele queste cose perché quando una si abitua a sguazzare nella merda non si rende più conto in cosa si sta trasformando.

      • Chiara, 15 Novembre 2019 @ 18:07 Rispondi

        “Ci penso e le lacrime scendono da sole.
        Vorrei anche io cambiare. Essere meno ingenua, meno generosa. Non voglio più guardare nessuno e mostrare cosa ho nei miei occhi, nè regalare sorrisi sinceri, nè accarezzare come se fosse quanto di più bello io abbia avuto tra le mani.”
        @Cristel, mi hai fatto piangere. Mi riconosco tanto (qui e in altri tuoi post) nella tua sensibilità e nella tua fiducia genuina.
        Anche a me di promesse ne ha fatte tante guardandomi negli occhi, compresa quella del bimbo che non ho mai avuto (questa penso non potrò mai perdonargliela! mai mai mai. @Alessandro potrei scriverti delle cose in privato? non posso qui)… e adesso se la fa addosso davanti al primo step della road map…
        Anch’io ho sbagliato ad affidargli i miei sogni più profondi, che non solo non ha saputo proteggere, ma ha pure calpestato

        • alessandro pellizzari, 15 Novembre 2019 @ 22:09 Rispondi

          Scrivimi pure

        • Cristel, 15 Novembre 2019 @ 23:11 Rispondi

          Chiara non ricordo la tua storia ma parli di road map quindi capisco che siete ancora insieme . Ti va di raccontarti?

          • Chiara, 18 Novembre 2019 @ 19:38

            Certo Cristel. Siamo “insieme” anche noi da 4 anni. Conosciuto in villeggiatura in fase di crisi matrimoniale (mia: ero appena uscita di casa – seguirà poi la separazione), inizia tutto per sua insistenza, per poi arrivare al solito coinvolgimento inaspettato…
            Passione travolgente, ma non solo… parliamo di tutto, mille interessi in comune, ci arricchiamo a vicenda.
            Lui si dimostra infelice con “lei” ma legatissimo ai figli (specie alla ragazza, che gli è morbosamente attaccata), e io per amore non gli chiedo di uscire di casa, contando su una sua decisione spontanea (lo so, rileggendolo adesso fa ridere…) quando questi sarebbero diventati indipendenti.

            Lo vedo sempre molto attento e innamorato e mi sento a tutti gli effetti la sua compagna, lui mi presenta agli amici e parla di matrimonio e figli… Ci vediamo tutti i fine settimana nonostante i 200 km di distanza, anche per qualche weekend… Facciamo tantissime cose insieme, praticamente anche le vacanze estive, che da sempre trascorro nella sua zona sicché riusciamo a stare insieme quasi tutto il tempo… Ricomincio a credere nell’amore, sono felice… Sembra un semplice amore a distanza e quasi mi dimentico che ha una moglie…

            Intanto i suoi figli diventano indipendenti, tra di noi va sempre tutto a gonfie vele (e io nel frattempo ho sistemato definitivamente le cose con il mio ex marito, trovato e ristrutturato casa e migliorato la mia posizione lavorativa) ma la sua “decisione spontanea” ovviamente non arriva, sicché comincio a pressarlo. E lui va un po’ in crisi… il dover distruggere la famiglia… e tutte le possibili conseguenze… soprattutto la reazione della figlia… ha paura di perderla…
            Ne parliamo e riparliamo e mi propone che al rientro del figlio dall’estero avrebbe cominciato a parlare con lui (hanno un rapporto molto maturo) e a vedere come dirlo a “lei” e alla ragazza.

            Ora la scadenza di questa prima fase della road map si avvicina e vedremo.

    • Lia, 11 Novembre 2019 @ 10:55 Rispondi

      @Angelina è la dimostrazione che le parole erano tutte e solo bugie. Secondo te si lascia andare così quella che dovrebbe essere la donna con cui hai deciso di trascorrere il resto della vita e per la quale lasci la moglie con annessi e connessi? Ti ha raccontato una marea di balle e la colpa non è tua che hai dato fiducia. Ci hai creduto, ci hai provato ma hai puntato sul cavallo sbagliato, Un colossale brocco, per giunta un apocalittico bugiardo!!!
      Non punire te stessa altrimenti dai della cogliona a tutte…
      Io non la vedo così. Il tuo errore è stato crederci, come abbiamo fatto tutte qui. Ma questi uomini sono talmente abili e non si fanno nessun problema a sfruttare i nostri sentimenti.
      A cosa è servito? Che l’hai pesato, l’hai misurato e adesso sai chi è. Un bel voto insufficiente alla colonna “pesato” e vai oltre ….. misurane altri….

    • Ariel, 11 Novembre 2019 @ 21:11 Rispondi

      @Angelina Cara se vuoi già iniziare a sentirti meglio e ogni giorno più nella tua nuova vita
      Prova a non dirti mai più che sei stata una cogliona

      Manooo non sono d’accordo ne per te ne per chiunque

      Non ti fa certo bene ne pensarlo e tanto meno scriverlo

      Ricordati che ciascuno nella vita ha fatto come ha potuto e sbagliare non essersi accorte di inganni o relative situazioni di comportamento del lui in relazione con noi non significa mai essere state coglione manooo!!!

      Carissima Angelina questo mio commento a te è in realtà X tutte noi me compresa
      Un buon ripasso pure per chi come me sta fuori ormai del tutto e da molto tempo

      Rileggi qui e iniziamo insieme la prima lezione di autostima

      Angelina una Donna piena di valore che è stata CAPACE DI DIRE BASTA
      IO VALGO DI PIÙ E NON PERMETTO PIÙ A NESSUNO DI GIOCARE CON I MIEI VERI SENTIMENTI

      VEDI suona MOOOLTO DIVERSO del dirsi in continuo quella parola che ormai non puoi più dirti
      Tu VALI TESORO DI SUPERDONNA!!!!

  • Ariel, 10 Novembre 2019 @ 20:12 Rispondi

    Ma guarda la età veramente non credo mai possa essere un ostacolo a priori ,ma in nessuna esperienza di relazione allora pure nella amicizia o in ambiti diversi insomma relazionare è comunicare e di persona sottolineo il di persona che conta

    Poi è soltanto appunto la esperienza di relazione che può far sentire spontaneo in se stessi se la età costituisce un limite

    Conosco personalmente una coppia veramente straordinaria per tutto pure per la storia di vita di ciscuno ebbene lui ha ben 9 figli da tre ex mogli
    E la sua 4 moglie ha ben 33 anni di meno

    È la moglie più longeva e hanno avuto ben due figli insieme
    E in più sono veramente una famiglia larga e civilissima
    E tutti i figli 7 si frequentano e si radunano per le feste e in varie occasioni
    Il così detto vecchietto è un motociclista appassionato
    Oltre che evidentemente molto funzionante su tutti i fronti….

    Mai dire mai
    Si sono conosciuti liberi entrambi eppure lei stava na ragazza
    Eppure amore fu vero e pieno di concretezza
    Una Bellezza

    Succede accade e soltanto tra i protagonisti che può scaturire l’impedimento della differenza di età in ogni senso reciproco
    E Macron e Brigitte?

    Et voila au contraire!

    La vita è bella anche per questo
    Che veramente tutto è possibile se e quando esistevil DO UGUALE
    LIBERI alla pari e poi via alla propria libertà di essere amare facendo insieme!!!

    Just pour parler de realité!

  • C., 10 Novembre 2019 @ 16:42 Rispondi

    Se sono meno di 20 ….ma chisseneeeee

    • oldplum, 10 Novembre 2019 @ 18:11 Rispondi

      Ehm…tre o quattro di più.

      • Rosa, 10 Novembre 2019 @ 20:46 Rispondi

        @oldplum l’età non conta, conta che funzioni lui, sotto tutti i punti di vista e diciamo che le premesse sono buone.
        In bocca al lupo!

      • C., 11 Novembre 2019 @ 13:23 Rispondi

        Ma daaaaaiiiiii….ma non c’era nemmeno bisogno di specificarlo allora…..
        Siete quasi coetanei praticamente.

        Vai avanti amica mia, che sia la persona giusta questa.
        In bocca al lupo

        • Cristel, 11 Novembre 2019 @ 14:13 Rispondi

          3 o 4 di più da aggiungere ai 20.

        • oldplum, 11 Novembre 2019 @ 14:44 Rispondi

          20 + 5 in più

          • C., 12 Novembre 2019 @ 13:32

            Scusate…sto ritardata.
            Io ti direi va bene, frequentalo e stai a vedere.

          • cossora, 12 Novembre 2019 @ 17:01

            Quindi scusa @Old vado sul pratico: ha tra i 65 e i 70?
            Non ce la posso fare.
            A me sembrava troppo in la il light-flirt che ne ha 51! Ah ah ah ..(adesso @Ale mi uccide)

          • anonimo, 12 Novembre 2019 @ 18:22

            Oldplum…te lo stai facendo andare bene…non fare errori…non lasciare più che le cose ti vadano bene…scegli il meglio per te…lascialo perdere…è evidente da come scrivi…tu sei cazzuta…trova uno cazzuto che sia al tuo pari…te lo stai facendo andare bene…non raccontartela…

          • Cristel, 12 Novembre 2019 @ 19:01

            Condivido il pensiero di @anonimo. Magari sbaglio ma dalle tue parole @oldplum traspare più l’idea che sia la cosa giusta da fare che il tuo entusiasmo.

        • oldplum, 12 Novembre 2019 @ 19:11 Rispondi

          @anonimo, ma è evidente che non mi butto in una storia con uno (qualsiasi)se ancora emotivamente non pronta. Non ho 14 anni. E non voglio ferire nessuno, anche me. Mi godo solo l’amicizia che mi è stata offerta insieme a momenti sereni, alla luce del sole con una persona colta, giovane nell’animo e galante. Mica penso solo a trombare
          Se volessi trombare ne troverei un paio disponibili ogni giorno.

          • Cossora, 12 Novembre 2019 @ 22:59

            Io non so se dipende dalla prontezza emotiva come per te @Old. Ma se lighr-flirt mi avesse acceso qualcosa (non la trombata ma la voglia di conoscerlo) avrei accettato l’invito per venerdì sera. Invece non ho sentito la scintilla e stamattina gliel ho detto. Sai che ha risposto? Grazie per la tua sincerità.
            Ho detto che mi sembrava il minimo.
            Lui mi manca, la sera poi mi fa quasi male lo stomaco per quanto fa male pensare a cosa mi sta permettendo di soffrire.
            Ma la mia integrità è intonsa. E questo è il piccolo scoglio a cui mi aggrappo con tutte le forze adesso che mi sento abbandonata in mezzo alle rapide di questo sentimento che porca puttana avrei giurato fosse alimentato da entrambi.
            Che errore!!

          • EP, 13 Novembre 2019 @ 22:42

            @cossora…tesoro..

            …questo è il piccolo scoglio a cui mi aggrappo con tutte le forze adesso che mi sento abbandonata in mezzo alle rapide di questo sentimento che porca puttana avrei giurato fosse alimentato da entrambi.
            Che errore!!

            È una delle cose più difficili da accettare…essersi sbagliate! Aver pensato che loro provassero esattamente quello che sentivamo noi…aver pensato che quella passione che era nata probabilmente uguale per entrambi…frutto di un’istintiva quanto inspiegabile attrazione…stesse crescendo nella stessa direzione!

            Ma la maggior parte delle volte nn è così…purtroppo!

            Sai…nei mesi che stanno portando al mio LENTO e DIFFICILE distacco da lui…mi sn resa conto che, almeno nel mio caso i segnali c’erano tutti…nn li volevo vedere…nn li volevo accettare! Ma c’erano…

            Ho ricordato ad esempio una lettera che gli scrissi dopo qlche mese di frequentazione…qnd lui…forse messo sotto torchio dalla compagna che aveva avvertito la mia presenza aveva tentato di distaccarsi e i weekend stavano diventando blindatissimi!
            Ricordo un passaggio della sua risposta…

            …Non mi sto creando una mia comfort zone, no! Non proprio. ma è vero un rallentamento nei contatti. Difficile continuare con la frenesia che ti prende come un drogato in astinenza della sua dose di felicità senza farsi scoprire…

            Vedi @Cossora…dipende tutto da cosa vogliamo leggerci dentro…all’epoca mi sn fatta cullare dalla visione romantica del ns amore tormentato e clandestino…dalla lontananza…dal destino che aveva voluto metterci l’uno sulla strada dell’altro nel “momento sbagliato”…”nel posto sbagliato” e altre MINKIATE varie…
            Oggi in questa frase ci leggo: stai al posto tuo (fuori dai weekend che sennò mi scoprono)…ci leggo a chiare lettere la boccata d’aria che si è preso cn me…bellissima…cristallina…a pieni polmoni…quasi da fare girare la testa…quasi da nn capire più nulla (cm qnd inali troppo ossigeno)…QUASI xò!

            Una dose di felicità…IO…un drogato in crisi di astinenza LUI…che però nn ha mai perso di vista la priorità…NON FARSI SCOPRIRE!

            Era tutto lì…nero su bianco…bastava leggere…e forse avrei stoppato questa cosa prima che diventasse dolorosa…e invece ho voluto vivermela…xchè nn l’avevo mai fatto…xchè avevo fame di emozioni forti…xchè anche a me girava la testa e lui era la mia dose di felicita!

            Oggi Nn è facile per me (donna orgogliosissima) ammettere cn me stessa che avevo già tutto sotto gli occhi e nn ho voluto guardare…ma sto facendo pace anche cn questa mia fragilità!
            Ho dovuto accettare che da un certo punto in avanti l’ho portata avanti da sola…con ostinazione e testardaggine! Lui ha solo preso…si e preso quello che gli serviva x andare avanti…
            Dai amica…quella nostalgia si farà via via meno pungente….ma devi abbandonare le illusioni!
            Sul serio…devi recidere…soffocare…togliere l’ossigeno a quello che senti! È terribile…lo so sembra un omicidio…ma serve x tornare ad essere DAVVERO libere!
            Un grosso abbraccio

          • Cossora, 14 Novembre 2019 @ 18:51

            @EP stessa escalation tua. Perché i ragionamenti a un certo punto prendono direzioni tanti opposte?
            Mah. Comunque sono in modalità killer, recido, soffoco, sopprimo.
            Bacio e grazie

      • cossora, 11 Novembre 2019 @ 14:04 Rispondi

        23 o 24 di più

  • Candy, 10 Novembre 2019 @ 15:46 Rispondi

    Quanto più vecchio oldpium?

  • oldplum, 10 Novembre 2019 @ 13:46 Rispondi

    Aggiormamento: pranzo in un bellissimo ristorante . Tante chiacchiere. Paga tutto lui. Poi mi porta nel suo (prestigioso)luogo di lavoro dove mi presenta a tutti i colleghi. Mi invita di seguito a casa sua (stupenda) dove chiacchieramo per un paio d’ore. Mi lascia con un bacio sulla guancia e la promessa di rivederci prestissimo.
    È stato un signore. (È Molto più vecchio di me)

    • alessandro pellizzari, 10 Novembre 2019 @ 14:15 Rispondi

      Libero veroooooo?!

      • oldplum, 10 Novembre 2019 @ 16:04 Rispondi

        Si, separato

    • Angelica2.0, 10 Novembre 2019 @ 14:27 Rispondi

      Molto quanto? Comunque: che meraviglia!

      • oldplum, 10 Novembre 2019 @ 16:09 Rispondi

        Molto che potrebbe essere mio padre.

    • Cla, 10 Novembre 2019 @ 14:27 Rispondi

      A te piace ?

      • oldplum, 10 Novembre 2019 @ 16:07 Rispondi

        Mi è piaciuto passare del tempo insieme a lui, alla luce del sole , sfoggiata .

    • Lia, 10 Novembre 2019 @ 15:25 Rispondi

      Un signore è un buon inizio! Cosa percepisci? Sei stata bene? La differenza d’età non conta.

      • oldplum, 10 Novembre 2019 @ 16:07 Rispondi

        Si. Mi ha messo molto a mio agio. È stato delizioso.

        • Cossora, 10 Novembre 2019 @ 19:29 Rispondi

          @Old sappi che comprendo tutto ciò che non scrivi.
          Adesso un periodo in cui il desiderio e l’attenzione non sono corrisposti ma vanno in una unica direzione e ovviamente è la tua.. è come il cacio sui maccheroni!
          Sarebbe così se uscissi a cena col mio light-flirt.
          Rischio zero. Lo rivedrai?

          • oldplum, 10 Novembre 2019 @ 21:32

            Credo di sì. Sto sulle mie però. Perché non mi butto in una cosa quando so di non essere del tutto uscita dall’altra.

          • cossora, 11 Novembre 2019 @ 09:01

            Oppure @Old come spesso accade.. ‘la verità è che non ti piace abbastanza’
            Ragazze, la vita bisogna prenderla come viene.
            Adesso tieniti il corteggiamento a impatto zero. E pensa a te!

          • C., 11 Novembre 2019 @ 13:38

            Certo,
            quando si è vissuta una relazione tossica è normale andarci cauti, non fidarsi completamente.
            E’ normale inoltre trovare strano il fatto che un uomo “normale” non si butti a capofitto ma faccia il signore e voglia giustamente conoscere la persona con cui ha a che fare (avendo anche lui un vissuto di separazione alle spalle).
            I marpioni già sposati, se ci fate caso, fanno quasi subito allusioni sessuali perché vogliono capire se ci “stai”, se sei “predisposta a quel tipo di approccio” anche perchè a loro fondamentalmente interessa solo quello, il resto sono intortamenti di cui loro farebbero volentieri anche a meno.
            Quindi cara Oldplum viviti questo meraviglioso chiodo con tutta la disinvoltura e la nonchalance di questo mondo e se la cosa inizierà a farsi seria cerca di capire se siete allineati nel pensiero e nei “valori”. Per valori intendo la predisposizione a vivere una storia fatta di impegno e di reciprocità.

            Un caro abbraccio…sono davvero felice per te.
            Sento che questa sarà la tua occasione

        • Polly, 11 Novembre 2019 @ 15:44 Rispondi

          @Oldplum, ora hia una nuova consapevolezza nel vivere una storia…. che bello vedere che la primavera del cuore e’ possibile anche se siamo quasi in inverno.. in bocca al lupo <3

    • Ariel, 10 Novembre 2019 @ 15:50 Rispondi

      @oldplum ottimooo!
      @Alessandro credo si ,che sia libero

      Insomma cara Oldplum la età non conta conta che tu adesso possa essere veramente nella tua nuova vita in questo nuovo incontro che per adesso ti fa str bene ,una bella esperienza ,una scoperta calma di cosa ti porterà,nessuno può saperlo ,ma la cosa più bella e vera è che tu sia nel nuovo scorrere della tua Vita di Donna così Cara e Piena di talenti che chiaro non vanno mai dati a chi già sta occupato e non importa il come o con chi

      Ormai hai chiaro in te stessa che una esperienza di relazione può partire con una base di probabilità maggiore di funzionare soltanto quando esiste il famoso do uguale e che significa
      Siamo liberi da legami entrambi.

      Poi que sera sera,
      Sei comunque in nuova esperienza un incontro che potrebbe darti pure una semplice amitieé o magari di più intimo
      Lasciati andare nella tua NUOVA ONDA
      Tua nuova Bellezza conquistata da te stessa a fatica!!!!

      Ovvio il faut nous tenir au courant!!!
      Ah ah
      Traduz
      Tienici aggiornati,mi raccomando!!!

      • oldplum, 10 Novembre 2019 @ 18:10 Rispondi

        Si, Ariel, ripensando a ieri ritrovo belle sensazioni. Con calma, ovviamente. È stato proprio bello vivere una situazione piacevole all’esterno con un uomo che non ha fatto subito il marpione anche se si capisce che ha interesse.

        • Whiterabbit, 10 Novembre 2019 @ 20:48 Rispondi

          Non è che non gliela fa?!
          Ovviamente scherzavo!! Sono felice di sapere che sei riuscita a passare una serata rilassante! 🙂

          • oldplum, 11 Novembre 2019 @ 10:54

            Non ha nascosto di essere preoccupato in merito alla questione. Ma a me ora non interessa quello sinceramente.

  • Elisabetta, 10 Novembre 2019 @ 06:38 Rispondi

    @Love,
    ti auguro possa esserci un secondo appuntamento con la donna dell’altra sera o con un’altra, ma questa volta in un luogo privo di interferenze per la contemporanea presenza di chi sai.
    Toglie spontaneità all’incontro, tu ti senti appunto osservato dai suoi occhi puntati su di te e non è piacevole, né per te né per la tua ospite ignara di tutto.
    E poi nella testa di Lei chissà cosa può essere passato, forse ha creduto che tu abbia scelto quel posto perché sapevi che ci sarebbe stata anche lei e poi la sua reazione il giorno successivo…non so, ma non è sano tutto questo.
    Tu continui a stare male, lei continua a giocare con i tuoi sentimenti, e tu le hai dato l’occasione per farlo.
    Ti meriti di vivere serate diverse, scegli altri locali, allontanati da lei almeno la sera e nel tuo tempo libero.
    Lasciala fuori dalla tua vita extralavorativa.
    Tutto il resto verrà da sé, ma tu mettici del tuo, mi raccomando.
    Scusami per il rimbotto, sembro mia zia.

  • Nina, 10 Novembre 2019 @ 00:23 Rispondi

    Tra l’altro x fortuna ho avuto la lucidità di non chiedere trasferimento lavoro in città dove sta lui, se no adesso farei pure la pendolare..ma visto come mi sono fatta abbindolare io, la raccomandazione è di pensare prima a te @lia. Sei in un momento di fragilità e lui anche se fa il generoso ne sta approfittando.

  • Nina, 10 Novembre 2019 @ 00:20 Rispondi

    Beh i soldi peggiorano tutto..a me ha fatto discorso inverso anche se mai esplicito.ma il senso era esco di casa se mi paghi affitto. Ovviamente non detto così ma tanto ha fatto che ci è riuscito. Il finale lo conoscete.. quindi ognuno x sé finché un vero progetto non scatta.

  • Lia, 9 Novembre 2019 @ 19:14 Rispondi

    L’ho incontrato per approfondire la questione. Gli ho chiesto se la sua proposta dell’affitto sottintendeva un qualche straccio di progetto di vita assieme. Ha ribadito che era una semplice offerta di aiuto per rendermi meno doloroso il passaggio. Gli ho detto che non ho bisogno di nessun aiuto e che col suo affitto ci può pagare qualche professionista del sesso, perché tanto quello sta cercando. Fine dell’incontro. Come al solito ne esco con le ossa rotte perché ogni volta è un illudersi per poi restare delusi. Al posto di fare dei passi avanti ne facciamo indietro… Mi sembrava più convinto un mese fa quando mi ha chiesto di prendere tempo e aspettare ad uscire di casa. Non ci capisco più nulla ma direi che è fin troppo evidente che ha preso la sua decisione.

    • alessandro pellizzari, 9 Novembre 2019 @ 20:32 Rispondi

      Sei stata molto brava e coraggiosa. L’amore non ha prezzo e non è in vendita. E non paga l’affitto

      • Lia, 9 Novembre 2019 @ 20:51 Rispondi

        Grazie Ale.E’ dura, davvero. Ma ho fatto una scelta di verità con il mio ex compagno e non posso accettare una situazione poco chiara e di compromesso col mio amante. Affronterò questo periodo da sola, sarà quel che sarà. E lui lo lascio vivere la vita di finzioni, bugie e falsità che si è scelto.

        • Cossora, 10 Novembre 2019 @ 08:46 Rispondi

          Sei una donna libera e libera devi restare.
          Chi ti ama ti lascia libera.
          Loro lo fanno nascondendosi dietro a cose come ‘sono costretto a’ ma.. l’importante è che nel loro tentativo di sembrare generosi non si intraveda un inganno. Non ti ha detto ti aiuto e poi stiamo insieme. Ti ha detto ti aiuto ma è solo un aiuto.
          Bella o brutta è la verità e tu hai potuto scegliere.
          Io idem.
          Adesso é dura ma non te ne pentirai mai!

        • C., 10 Novembre 2019 @ 12:16 Rispondi

          Cara Lia,
          Ti auguro davvero di avere la serenità di affrontare questo periodo, hai avuto tanto coraggio e sei davvero una donna risoluta e forte.
          Questo esserino misero che invece ti offre dei soldi per lavarsi la coscienza, per carità, nemmeno mi voglio esprimere.

          I suoi soldi se li tenesse e li spendesse in medicine quando ne avrà bisogno e tu non gli dare più nemmeno la soddisfazione di renderlo partecipe della tua nuova vita, nemmeno con un sms.

          In bocca al lupo di cuore.

        • Candy, 10 Novembre 2019 @ 15:44 Rispondi

          Lia hai fatto una scelta di coraggio ..puoi essere fiera di te stessa e questo ti aiuterà ad andare avanti e ad affrontare tutto.
          In bocca al lupo e che tu possa essere felice davvero sei una persona in gamba

    • Ariel, 9 Novembre 2019 @ 20:45 Rispondi

      @Cara Lia
      Avevi bisogno di guardare in faccia la realtà
      E penso che adesso ti sia ben chiara

      Ma lui ci sta a provà a tenerti trattenerti fare come xxxzo gli pare

      Cara Lia ma spero che veramente lo mandi a cagare .

      Pardon il francesismo ,ma ce vivo ahah
      Cara Lia purtroppo siamo circondate!!!

      Vanno mandati decise afann…

      Non puoi permettere a nessuno di giocare con i tuoi sentimenti
      E il fatto di esserci stata dentro e di aver voluto vederlo e chiarire
      Già dimostra la sua rfficace manipolazione

      Ricordiamoci tutte che ogni volta che torniamo a casa dopo che lui ci ha detto cose e non importa quali ,ma noi non capiamo cosa cazzo avrà voluto dire

      Ecco la dimostrazione del intortamento loro
      Tenerci trattenerci in ogni modo con ogni mezzo solo e soltanto per farci fare la amante badante !!!!!!
      A vita ,però!!!

      Cara Lia ti abbraccio e spero tu riesca a questo punto
      A dirti Mo basta ,io non sono questa
      ,ma Una Donna piena di valore e questo non ti merita di sicuro!

    • Ines, 9 Novembre 2019 @ 21:22 Rispondi

      Se ti può consolare io avevo la stessa proposta sia per affitto sia per aiutarmi fare l’università ma con ‘quando cominci a lavorare me li torni (intendo i soldi )’. Più ovviamente il libero vengo e vado come piace a me. E all’epoca eravamo come due piccioncini. Ho detto un NO.

    • Dispersa, 10 Novembre 2019 @ 11:32 Rispondi

      @Lia …. Il famoso ‘un passo avanti e due indietro’!!
      Certo che la sua decisione l’ha presa!!
      Questo offrirti aiuto quasi a voler stare con te e poi il dirti che te lo offre solo per aiutarti (che uomo di cuore, vero?) …. Un dirti certe cose per poi ritrattare ‘forse hai capito male!!’ …. Mi è molto familiare!!
      Non sò se sono furbi, cialtroni, str, pieni di paura …. Cmq il risultato non cambia ovvero loro non vogliono cambiare proprio nulla!! …. ‘Ma tanto lo sapevi’!!
      Continua per la tua strada tesoro, dura, in salita …. Ma verso la vittoria!!
      Un abbraccio!

      • alessandro pellizzari, 10 Novembre 2019 @ 11:56 Rispondi

        Questi “aiuti” in soldi puzzano di coda di paglia ormai bruciata

  • Nina, 9 Novembre 2019 @ 16:18 Rispondi

    @lia ha ragione.. anche il mio quando cercavo di parlargli del fatto che mi faceva stare male aveva due tattiche, una stare peggio lui, seconda dirmi che ne avremmo dovuto parlare..e poi non succedeva mai. Comunque faceva delle scene folli, sembrava soffocasse. Col risultato che ho smesso di provare a risolvere col che ho capito che ero comunque sola.

    • alessandro pellizzari, 9 Novembre 2019 @ 17:12 Rispondi

      Cialtroni

  • Love, 9 Novembre 2019 @ 15:29 Rispondi

    Vi aggiorno, sulla mia uscita, e cosa ne è uscito.
    Sono appunto andato a cena, con la donna che mi aveva invitato, cena piacevole, e nuova conoscenza, tutto sommato interessante.
    Ci siamo visti all’interno del locale, dove, ho fatto l’indifferente, mi sono sentito i suoi occhi addosso, ammetto, che è difficile, essere indifferenti, ma la pratica delle volte che ho dovuto fare al contrario, quando lei era con il marito, mi ha aiutato e non poco.
    Risultato…il giorno seguente, (ci vediamo tutti i giorni) mi sento dire, da parte sua, che è stato eccitante, vedermi, ed osservami, nei miei modi, con un altra donna, ed ho potuto conoscere, e sperimentare, una parte di lei, che non avevo ancora visto, nella nostra intimità, dove l’ho sentita, più libera, ed ammetto, che è stato molto diverso dalle altre volte.
    Mi ha chiesto l’esclusiva, esattamente, come fa lei con me…
    Le ho risposto, che io di lei, non ho l’esclusiva, ma, ha ribadito, che io, ho tutto di lei, e non me ne rendo conto.
    Qualcuna di voi, sa spiegarmi cosa le è successo, o può essere scattato dentro di lei.

    • alessandro pellizzari, 9 Novembre 2019 @ 17:09 Rispondi

      È scattata la gelosia ma si tratta di possesso. Nessuna novità. Tu continui a non avere tutto di lei e lei non lascerà il marito

      • Anima bella, 9 Novembre 2019 @ 17:19 Rispondi

        Ale a me questa non sembra nemmeno gelosa…. sembra quasi che la sfida sia stata eccitante per lei. Questa non è gelosia

        • Whiterabbit, 9 Novembre 2019 @ 20:40 Rispondi

          Concordo con te.

    • Anima bella, 9 Novembre 2019 @ 17:18 Rispondi

      @Love se posso essere molto brutale da donna ti dico che questa non prova un briciolo di sentimento per te! Ma zero proprio…. a lei piace il gusto del proibito che gli dai, è totalmente e prettamente un fattore sessuale il suo. Una donna innamorata avrebbe fatto di tutto ma non ciò che ha fatto lei, piuttosto mi aspettavo ti facesse una sfuriata (senza alcun diritto, come sappiamo) ma almeno avrebbe dimostrato un minimo d’interesse. Invece qui il suo interesse è soltanto la caccia e tu sei solo una preda. Scusa per la franchezza. Ti abbraccio. Dimenticala, ascoltami

    • Lia, 9 Novembre 2019 @ 18:50 Rispondi

      Adesso vuole l’esclusiva perché ha visto con i suoi occhi che tu non la garantisci.
      Ma tu cosa vuoi da lei?
      Se vuoi che lasci il marito, non darle l’esclusiva. E’ un modo anche per te per uscirne e staccarti da lei.

    • Angelica2.0, 9 Novembre 2019 @ 19:28 Rispondi

      Che poi… dovesse mai piacerti una persona libera, sai cosa te ne fai del “tutto di lei”… a casa col marito:) non è esclusiva o eccitamento, perdonami, è solo paura che tu ti faccia la tua vita con un’altra lei restI al palo. Se non conosci e non frequenti nessun’altra, il pericolo è scongiurato.

      • Love, 10 Novembre 2019 @ 00:31 Rispondi

        Scrivo sotto il commento di Angelica2.0 ma è per Lia, Anima bella, whiterabbit, ed anche a te Alessandro, e vi ringrazio, per le vostre risposte, mi sono sempre più d’aiuto, per affrontare questa situazione.
        Grazie a voi, piano, piano cerco di aprire gli occhi, ed ammetto, che anche da uomo non è semplice uscirne.
        Grazie ancora.

        • alessandro pellizzari, 10 Novembre 2019 @ 09:15 Rispondi

          Non è mai semplice per chi è in buona fede

        • Cla, 10 Novembre 2019 @ 14:12 Rispondi

          Love, ho un mio amico che è rimasto invischiato in una storia con una sposata e per di più il suo capo . Lo ha usato e poi rinnegato . I meccanismi sono sempre gli stessi . Ci usano . Le persone che non hanno in sospeso niente con se stesse non si imbarcano in relazioni senza via di uscita. Vale per noi e per loro . Parlo anche per me. Nel nostro caso lo facciamo perché siamo ingenui e sognatori ma ci sono persone che approfittano della buona fede come dice Ale . Queste persone non c entrano con noi e vanno allontanate . Dovrebbero dimostrare che per loro siamo importanti ma non avviene . Quindi ? Quindi basta . Torno a uno dei primi post letti qua : queste situazioni o si risolvono in pochi mesi o sono solo distruttive . In bocca al lupo per tutto

        • LEI, 11 Novembre 2019 @ 08:58 Rispondi

          Non può pretendere l’esclusiva, lei non è libera, tu si.
          E hai diritto ad una storia alla luce del sole.
          Se le dà fastidio, problemi suoi.

  • Nina, 9 Novembre 2019 @ 01:50 Rispondi

    Bravissima @oldplum! Ti penserò tanto!!
    @cossora io non ho capito a che punto sei perché forse mi sono persa qualche pezzo, scusami..in che senso dici che ti ha lasciato? Comunque qui siete tutte troppo fighe x aspettare questi qui. Come @ep io sono poco social e come @elisabetta molto maschiaccio, ma trovo bellissima la varietà di modi di essere qui. Pazzesco che in un anno e mezzo l’unica cosa che ho fatto davvero tutti i giorni e più volte al giorno sia leggere voi e scrivere qui..non è x fare la snob ma se il livello di padrone di casa e vostro non fosse così alto forse mi sarei staccata prima e invece ormai fate parte di me. Vi voglio bene.

    • C., 9 Novembre 2019 @ 20:58 Rispondi

      Love Nina

  • Angelina, 8 Novembre 2019 @ 21:36 Rispondi

    Ragazze ancora grazie davvero,mi avete fatta piangere,che di questi tempi non mi capita eh:-)
    Il week end è sempre più triste ma passeranno anche queste giornate e so che butterò giù l’idea che ho fatto di lui,camminiamo insieme tutte quante e alle prossime crisi vi avviso per tempo!!
    Oldplum che bella notizia,vai e divertiti anche per me!!!

  • Elisabetta, 8 Novembre 2019 @ 21:05 Rispondi

    @Oldplum,
    sono felice per te, ti penseremo!

  • Oldplum, 8 Novembre 2019 @ 17:10 Rispondi

    Vi aggiorno sulla mia situazione. Domani ho un un appuntamento con un uomo molto affascinante, colto, benestante e LIBERO.
    Spero mi sorprenda.
    Un abbraccio a tutte

    • Ariel, 8 Novembre 2019 @ 18:40 Rispondi

      Evviva Oldplum
      Facci sognare!!!
      Faccio il tifo per te!!!!!

      • oldplum, 8 Novembre 2019 @ 21:49 Rispondi

        <3

    • Lia, 8 Novembre 2019 @ 18:45 Rispondi

      Grandissima notizia!!!!! Devi essere anche tu bendisposta, però, ad essere sorpresa. Mi raccomando, fatti bellaaaaa e viviti una appuntamento in leggerezza. Aggiornaci!!!!!

      Comunque colto, affascinante, benestante e libero è troppooooo. Avrà una gamba di legno…

      • Angelica2.0, 8 Novembre 2019 @ 20:51 Rispondi

        Ti prego, mi viene da ridere…. in tal caso… hem… la nostra Oldplum sarebbe davvero fortunatissima!!!!! Hahahahaha

      • oldplum, 8 Novembre 2019 @ 21:48 Rispondi

        Spero in qualcos’altro di legno XD

        • Lia, 9 Novembre 2019 @ 11:06 Rispondi

          Se è a posto anche da quel punto di vista direi che hai trovato l’ultimo esemplare in via d’estinzione. Ci scherzo su ma sono molto contenta per te. Mi raccomando…nessun paragone eh? Questo già sulla carta ha 10 punti in più

        • Angelica2.0, 9 Novembre 2019 @ 13:48 Rispondi

          Ecco appunto… hahahahaha

      • oldplum, 9 Novembre 2019 @ 10:22 Rispondi

        Lia, non farlo intromettere nella tua vita. Non finché non vorrà farne davvero parte.

    • Cossora, 8 Novembre 2019 @ 19:59 Rispondi

      Dai sorella!! Alza l’asticellaaaaa!!

      • oldplum, 8 Novembre 2019 @ 21:48 Rispondi

        Mi chiamano “viagra naturale”

    • Mic, 8 Novembre 2019 @ 21:55 Rispondi

      Facciamo il tifo per te !

    • Cla, 8 Novembre 2019 @ 22:06 Rispondi

      Questo blog è davvero un posto magico . Una solidarietà tra donne così non l avevo mai sperimentata e pensare che gli uomini credono che il cameratismo esiste solo tra di loro …

    • Franca, 9 Novembre 2019 @ 13:59 Rispondi

      Vai Oldplum…e speriamo che ti sorprenda davvero.

  • Lia, 8 Novembre 2019 @ 15:20 Rispondi

    Ed ecco che si fa vivo… ma proprio vivo di persona, nel senso che mi aspetta all’uscita dal lavoro. Mi ha voluto parlare. Gli racconto che sto cercando casa ma voglio che sia una sistemazione decente che mi aiuti psicologicamente a supportare il “trapasso”. Lui prima un pó distaccato poi si lascia andare. Frasi del tipo mi manchi, non so stare senza di te ecc ecc e… alla fine… voglio aiutarti, voglio che facciamo qualcosa insieme. Si offre di pagarmi parte dell’affitto in una soluzione temporanea, ma nessun accenno ad un domani insieme, un esco di casa anch’io… nulla di nulla se non un tiepido “le cose stranno cambiando”. In tutti questi discorsi stranamente non ho avuto, come le altre volte, la forza di investigate, di capire. Lo guardavo come si guarda un pollo che ti racconta che si sta allenando a volare. Sto cambiando molto anch’io. Mi sono stancata di credere che possa ancora succedere qualcosa.

    • alessandro pellizzari, 8 Novembre 2019 @ 15:38 Rispondi

      Un aiutino a patto che continui a fare l’amante

    • Dispersa, 8 Novembre 2019 @ 16:48 Rispondi

      @Lia perchè non succederà mai nulla ….
      Scusa non voglio risultare una str …. Ma è quello che penso!!
      Prima di ripartire con il secondo ‘flop’ gli ho detto tra le lacrime che le cose a casa non andavano, che dovevo prendere una decisione per non rimanere in gabbia …. E mentre lui mi ‘ringraziava’ per un matrimonio ‘rinato’ …. Si rendeva disponibile a starmi vicino …. Tempo una settimana ‘mi manchi’ …. Tempo un mese ‘scopiamo’ …. Per poi risparire e poi ritornare ….
      Un tira e molla che mi sta devastando!!
      La scorsa settimana le cose non andavano bene (nemmeno io chiedo più il motivo, se per lavoro, se a casa ….) questa settimana un fantasma, a parte la sua apparizione giornaliera (che la sento più di controllo che di voglia di vedermi) …. Oggi ero alla frutta e al suo ‘come stai?’ non ci ho più visto …. ‘Molto bene!!’ (che di molto bene aveva gran poco) e il suo ‘Molto bene anch’io!!’ ….
      I miei mille dubbi …. Avrà recuperato a casa, ci sarà un’altra …. L’unica certezza …. L’iter è sempre lo stesso. Un copione sempre uguale!!
      Un po’ stronzo, un po’ narcisista, un po’ egoista ….
      E io? La solita stupida!!
      Scusa se mi sono prolungata …. Ma ne avevo bisogno ….

      • Lia, 8 Novembre 2019 @ 18:29 Rispondi

        @Dispersa sono situazioni difficili, in bilico tra ti mando subito aff… ulo perché tanto so che resterai sempre dove stai e il ti do un’altra possibilità per non avere rimpianti. Ma sono stanca di spingere una carretta che non si muove… Ti capisco. L’unica differenza è che il mio è sempre lì… fermo ma non molla. Hai presente Crozza che imita Prodi? Il semaforo

      • LEI, 11 Novembre 2019 @ 08:44 Rispondi

        Ma scusa, uno che ti ringrazia per averlo aiutato a far rinascere il suo matrimonio si merita un VAFFANCULO con l’eco!!! e tu stai ancora a rispondergli???

        • Ariel, 11 Novembre 2019 @ 14:59 Rispondi

          @Lei

          APPLAUSI SCROSCIANTI!!!

        • Dispersa, 11 Novembre 2019 @ 15:56 Rispondi

          @Lei certo che dovrei mandarlo a quel paese, sarebbe più facile se non lo vedessi tutti i gg …. Me lo impongo …. Venerdì all’ennesimo pianto ho detto ‘basta’ …. Oggi 8.30 del mattino mi invita per un caffè …. Per fortuna non potevo …. 5 minuti di gioia per poi pensare ‘nulla è cambiato’!!
          Io questo amore per la moglie ormai credo gran poco, sicuramente le vuole un gran bene e la stima …. Ma ….
          Probabilmente lui sempre così calcolatore ed equilibrato non accetta di aver ‘sbagliato’!!
          Forse la routine stava uccidendo anche lui …. Ma non lo ammette ….
          In più occasioni ha detto che si stava innamorando e non poteva/voleva scivolare ….
          Che ci stiamo facendo del male, e lui egoista qual’è si comporta così.
          Ammette le sue colpe, ma non fa nulla per cambiare.
          Cmq sono stanca e questa situazione mi ha stomacato …. Se ne sta rendendo conto anche lui ….
          Io ho messo la parola fine!!

          • alessandro pellizzari, 12 Novembre 2019 @ 01:01

            Caffè letali

    • Franca, 8 Novembre 2019 @ 16:57 Rispondi

      Dopo quanto tempo si è rifatto vivo?

      • Lia, 8 Novembre 2019 @ 18:34 Rispondi

        @Franca, non è mai sparito del tutto perché era sempre lì che mi controllava su Skype. Comunque si è manifestato dopo circa un mese.

    • Oldplum, 8 Novembre 2019 @ 16:57 Rispondi

      Mi sembra che lui conti sul fatto che ora potrete vedervi tranquillamente nella TUA nuova casa e sentendosi un po in colpa si offre di pagarti metà affitto.

      • Lia, 8 Novembre 2019 @ 18:31 Rispondi

        Credo anch’io Oldplum. Così si garantisce anche una certa “fedeltà”. Certo non posso portare altre persone lì dentro.

    • cossora, 8 Novembre 2019 @ 16:58 Rispondi

      @Lia e menomale.
      Metti via quell’idea, ti presto il mio cassetto, l’ho messa via anche io. Io sono una affezionata alle persone, una sentimentale (butto via le cose, gli oggetti non mi interessano) le riabilito anche se mi deludono, ma so che con lui non accadrà mai nulla.
      Dai, vieni qua, salutalo e chiudiamo sto cassetto, mhm?

      • Lia, 8 Novembre 2019 @ 18:37 Rispondi

        @Cossora, vorrei essere come te.

      • oldplum, 8 Novembre 2019 @ 18:48 Rispondi

        Ciao @cossora. Sai cosa ? Chiedilo per un po’. Datti un tempo. Che ne so..3 mesi. Non dico di bloccarlo. Bloccati tu. la persona che stai conoscendo non è lui. Ti capisco. La chimica che si ha con questi COGLIONI è il motivo principale per cui non ci si scolla. Però guarda ne sono certa che c è in giro più di uno che può stupirti. Magari non questo qui. Ma tu intanto vai. Con lui hai questa roba qui che non ti soddisfa. Se è destino starete insieme. Ora no. Intanto vivi. Lui rimane là sul divano di famiglia , non preoccuparti.

        • Cossora, 8 Novembre 2019 @ 22:15 Rispondi

          @Oldplum non credo staremo mai insieme. Io sto qua non l’ho mai conosciuto. Stamattina al telefono ha detto delle cose che pareva un depresso e uno sconfitto ma anche distaccato e indolente. Quando sente che soffro vive come sotto una coperta che gli toglie energia, non ha voglia di reagire..ma come torna in bolla uno così? Hai voglia a spiegargli che soffro per lui!
          Sta sulle sue da stamattina presto e io ne approfitto. Non ho bisogno di bloccarlo. Non saprei neanche cosa scrivergli e in qualche modo voglio salvare almeno il suo ricordo.
          Mamma mia che generazione malata questa dei quarantenni che hanno vissuto la crisi, o comunque questo forte cambio di posizione delle donne.
          A me oggi sembrava che qualsiasi cosa dicessi mi accusasse di abbandono di minore. È troppo diffuso questo atteggiamento. Altre amiche con uomini single.. arrivano a un punto dove di la cé sempre la stessa modalità e finiscono tutte per non essere spontanee ma agire per non farli chiudere ulteriormente.
          Ma questi sono uomini?

          • alessandro pellizzari, 9 Novembre 2019 @ 08:55

            Il mercato degli uomini attuali è bello perché è Avariato direbbe Totò

          • oldplum, 9 Novembre 2019 @ 10:21

            Con “la persona che stai conoscendo ” intendevo il tuo nuovo soft flirt.
            Anche la persona con cui usciro’ oggi non mi entusiasma. Io desidero l’altro. Ma, come detto, voglio rimanere stupita. Quindi mi creo l l’occasione.

          • Lia, 9 Novembre 2019 @ 10:45

            Ma Cossora, perché non parlargli chiaro e dirgli che i tuoi alti e bassi sono dovuti alle incertezze che ti da? O pensi che lo sappia e batta in ritirata e faccia la vittima proprio per non affrontare certi argomenti… Il mio era un maestro ad evitarli e mi sentivo molto sola per questo. Era fin troppo presente in tutto ma quando vedeva che andavo in crisi e cambiavo umore…diventava un’anguilla.

          • Cossora, 10 Novembre 2019 @ 19:47

            @Old che ti devo dire io se non sento subito la pancia che sfruguglia.. no non mi attira il light-flirt, colma la gestualità dello scrivere e del darsi appuntamenti virtuali. Ma non mi piace e non voglio costringermi. Va bene così.
            @Lia non ti avevo letta ma si. Ho parlato chiaro, cuore in mano dignitosa e sincera. Mi ha lasciata. O come dice la mia amica “gli hai detto in 30 minuti tutto quello che in 20 mesi ti ha suggerito che non voleva sentirsi dire, ti sei fatta lasciare”. Non capisco la differenza.
            Comunque il light-flirt mi ha ventilato un invito. Generico, un po’ in punta di piedi. Se mi piacesse sarei depressa da tanta delicatezza, ma so che gli piaccio tanto e ha capito che non sono ricettiva, per come sto va benissimo così indeciso. Più ci mettiamo e meno è libero il tempo che passa dalla chiusura con l’altro.
            Ovviamente mi lascia perché prova un sentimento fortissimo e non vuole più illudermi e darmi speranze, bla bla bla.
            L’amica dice ‘questo non è uno che sta lasciando. Torna appena sente che ti sei calmata’.
            In tutto questo il bohemien ventila un giro in atelier da lui per vederlo al lavoro.
            Sapete che cé? Che sto un po’ sola a leggervi.

          • Ariel, 10 Novembre 2019 @ 20:52

            @Cossora fai bene a seguire ciò che senti adesso che tu lo hai lasciato

            Scusami,ma lo sai ormai che sto sincera e ritengo importante mettere in evidenza la tua Forza di Animo e di Donna che SA AGIRE per il VERO BENE DI TE STESSA

            Questo è importante che tu riesca a sentirlo in te come una tua conquista personale evolutiva

            Non hai bisogno che lui torni come sostiene la tua amica che sicuro ti parla col cuore per cercare di tirarti su di morale,

            Ma la vera realtà è che sei stata tu giustamente a farti valere insomma nessuno pure per te vale può permettersi di giocare con i tuoi sentimenti nè come Donna nè come persona

            Se adesso tu senti di stare in silenzio nella tua vita e qui fai benissimo,intanto penso che ormai tu senta quanto qui tutti nessuno escluso
            Facciano sempre il tifo per te
            Perché ci sta la stima e la fiducia in te e nelle tue indubbie capacità di essere e saper agire per salvare te stessa ,altroché!!!

            Lui ormai è un deja vu trito e ritrito un esempio qui così diffusamente presente nel comportamento descritto scritto e di vissuto di tante care ragazze come te
            Semplicemente innamorate di quello che cinsta a prova sempre !

            Cara Cossora fai pure la tua lettura e vita silenziosa che qui sei sempre pensata ed accolta con vero affetto.

          • Dispersa, 10 Novembre 2019 @ 21:41

            @Cossora …. Concordo con la tua amica …. In fase pausa per il grande ritorno!!
            E chissà perchè ma non ti sento arrabbiata o stanca …. Solo un po’ delusa …. Ma è una mia impressione!!
            In bocca al lupo guerrira!!

          • cossora, 11 Novembre 2019 @ 09:16

            Ragazze siete dei tesori e ..certo che vi leggo e se mi sento di farlo o di avere qualcosa di interessante da dire mi esprimo.
            Ogni giorno può succedere qualcosa di bellissimo e nel caso mi faccio trovare sorridente (per questo non sono ne arrabbiata ne stanca, io amo la vita!).
            Buona Estate di San Martino blog!!

          • Lia, 11 Novembre 2019 @ 10:27

            @Cossora certo che si rifà vivo ma a me i suoi ritorni dopo che avevo parlato chiaro hanno sempre anche infastidito.
            Da un lato mi faceva piacere perché sentivo la sua mancanza e lui mi cercava, ma dall’altro mi dicevo … cavoli …ti ho esposto una mia difficoltà, ti ho chiaramente detto cosa voglio e tu fai finta di niente!!! Perché vedrai…farà finta di niente. Si rifarà vivo con un “come stati?” del cavolo e robe de genere… grrrrrrrrrrrrrrr

          • cossora, 12 Novembre 2019 @ 11:30

            Si @Lia lo so anche io che si farà vivo prima o poi.
            Voglio solo che sia abbastanza in la (e non credo sia uno di quelli che scalpita subito, pachidermico in tutto come lo conosco) per poter eventualmente rispondere con sincerità ‘tutto bene grazie’.
            Ho dovuto stoppare il light-flirt mannaggia, è uscito troppo presto allo scoperto, io temporeggiavo e lui si è fatto più pressante, quando sono libera, che cosa ho oggi che mi sente strana, etc..
            Ho parlato chiaro: non è scattata nessuna scintilla per me, quindi vivo la troppa vicinanza come una invasione di campo.
            Vi dirò che mi sento con un rapporto (che non voglio) in meno da gestire.
            E’ presto o non è questa la mia strada ora.

            Less is more. Questo è il mio mantra del momento!

    • Mary, 8 Novembre 2019 @ 17:30 Rispondi

      @Lia occhio che non sia il pagamento a “libero accesso a casa tua, vado e vengo come mi pare”. Se dovessi accettare non lascirgli mai stabilire modalità di possesso su di te, su quando e come potrà venire a casa tua, è una donazione punto e fine. Sempre come fosse un estraneo, appuntamento definito e non che decide lui quando andarsene. Mai neppure una volta dovrà fare come fosse a casa sua. Te lo scrivo per non rischiare che ti prenda per un suo possedimento, e i possedimenti poi non hanno diritti di replica.

      • Lia, 8 Novembre 2019 @ 18:38 Rispondi

        Eggià Mary, il rischio è proprio quello… Hai visto bene.

      • Cossora, 8 Novembre 2019 @ 20:01 Rispondi

        Motivo per cui non ho accettato l’appartamento del mio Caronte. Sarei stata una cosa sua.

    • Lia, 9 Novembre 2019 @ 15:53 Rispondi

      Alle 17 ho un incontro con lui in cui gli dirò cosa penso della sua proposta. Lo metterò di nuovo di fronte ad un bivio, mi risponderà picche e ci rimarró di m…. Tutto come da copione. Che poi dico.. . se vuoi fare davvero qualcosa, quale momento migliore di quando l’altra persona esce di casa. Che cazzo aspetti? (Ariel mi perdonerà il francesismo). Mi preparo ragazze!!! A più avanti.
      @Oldplum in bocca al lupo. Vorrei avere il tuo stesso incontro!!

  • Nina, 8 Novembre 2019 @ 14:39 Rispondi

    Grazie @ex confusa, farò tesoro di tua esperienza..mi dispiace tanto e spero tu stia meglio..ti capisco perché io l’ho sostenuto in tutto, a ogni costo..

  • anonimo, 8 Novembre 2019 @ 14:36 Rispondi

    Ciao Ale.

    Ma il libro è un racconto/romanzo o tipo un documentario con varie testimonianze.

    Grazie in anticipo per la risposta.

    Complimenti

  • Nina, 8 Novembre 2019 @ 13:50 Rispondi

    @oldplum è esattamente quello che mi ha detto avvocato.. Io continuo ad avere problemi a credere in certi sotterfugi e bassezze ma in effetti… grazie x il pensiero.. probabilmente è così..avv mi ha detto che tutti i debitori a un certo punto tirano fuori la salute e in un certo senso come @ale anche lei lavora su grandi numeri (fine carriera) e fa epidemiologia..

    • Oldplum, 8 Novembre 2019 @ 16:59 Rispondi

      Non l’ho detto a caso 😉

  • Angelina, 7 Novembre 2019 @ 23:35 Rispondi

    Grazie per questo blog Ale e grazie a tutte le ragazze che ne fanno parte!
    @Nina anche io stavo perdendo i capelli lo sai…e lunedì ho avuto una reazione da chi è arrivato al capolinea…mai più mi voglio rivedere così..

    • alessandro pellizzari, 8 Novembre 2019 @ 10:45 Rispondi

      Grazie a te e coraggio!

    • cossora, 8 Novembre 2019 @ 11:08 Rispondi

      @Angelina mi spiace tanto .. porca miseria.. devi proteggere te stessa sempre, anche all’inizio anche quando non sembra necessario.
      Sei la cosa più importante, sempre, non dimenticarlo mai, se caschi tu non funziona niente!
      Ti stringo fortissimo ma se ti becco a fare qualcosa che mette in pericolo la tua salute sappi che ti mando al pronto soccorso!

    • Elisabetta, 8 Novembre 2019 @ 14:09 Rispondi

      @Angelina,
      ti stringo forte, tutte siamo intorno a te, non ti lasciamo un minuto, siamo una rete fitta fitta, non cadrai.
      Dal capolinea partono tanti pullman, sono vuoti per fortuna, hanno lasciato il loro carico alle fermate precedenti.
      Bene, anche tu hai lasciato tanto alle fermate precedenti vero?
      Ora però puoi scegliere, prendi una linea diversa e sali su un nuovo pullman, si riempirà di altri viaggiatori, qualcuno si siederà vicono a te, nuovi paesaggi,
      e quando vedrai qualcosa che ti piace scendi e fai un giro, ci saranno nuove cose da fare, da vedere, c’è tanto la fuori e c’è tanto anche per te.
      Non farmi piangere @Angelina ti prego, c’è una fermata importante fra poco: Duomo.
      Lo sai certamente!
      A presto!

    • hara, 8 Novembre 2019 @ 15:39 Rispondi

      @Angelina va dalla parrucchiera e fatti fare le extension, ci rimetti la tredicesima sappilo, ma se ti vedrai carina tutto andrà meglio e sorridi che il peggio è passato, ne sono certa.

  • Angelina, 7 Novembre 2019 @ 23:28 Rispondi

    @Oldplum si assolutamente si,riprendo in mano la mia vita,non sarà facile anche oggi l’ho intravisto in macchina,ci saranno occasioni che dovrò vederlo insieme ad altri,non sarà facile,per ora rimando…lui sembra avere chiuso come niente fosse…due settimane fa in lacrime…beato lui..va beh…mi allontano da lui ma non nella speranza che torni,quello oramai non lo farà più ed è evidente,ma per allontanarmi da lui e spero di dimenticarlo sul serio.
    @Ariel sono stata da uno psicologo quest’estate per ora avevo fermato,causa urgenze economiche,sto andando solo a dei suoi incontri serali,molto utili…però sono d’accordo anche perché non si può volere e amare una persona che ti tratta così.
    @Nina sei ancora debole,tu stessa l’hai detto, non farti trascinare ancora nel baratro….io due settimane fa stavo meglio poi di nuovo giu e tutte le volte che rivai giu sprofondi e stai sempre peggio.
    Ma in che modo te l’ha fatto sapere?

  • Nina, 7 Novembre 2019 @ 22:55 Rispondi

    @hara grazie. Mi sembra che tu riesca comunque a conservare un minimo di equilibrio e ti auguro ogni bene. Si lui era uscito nella modalità che dici tu. Ora non so dove sia ma non voglio indagare. Spero che stia bene ma non mi sentirei di cercarlo..
    @angelica cara! Grande! Il cinismo dei non cinici.. perché non lo sei.

  • Nina, 7 Novembre 2019 @ 22:51 Rispondi

    Grazie ragazze. Sono abbastanza salda ma ho vacillato un attimo e volevo proprio sentirmi dire questo. Purtroppo questioni ancora aperte si trascineranno x molti mesi e lo so con certezza. Credo che la sua sia ennesima scusa e sapevo che @ariel mi avrebbe “ripresa”. Grazie amiche vi voglio bene. Davvero. Ho avuto un momento una stretta al cuore ma ormai prima di agire e fare cazzate sento voi, psi e avv!! Una squadra d’assalto! Grazie ancora e grazie @ale x ospitalità..

  • Alberta, 7 Novembre 2019 @ 19:16 Rispondi

    Ciao @Ale purtroppo non potrò venire alla presentazione del tuo libro, per motivi geografici. Volevo comunque dirti che questo articolo è uno dei più dolci che tu abbia scritto. Uso “dolci” a ragion veduta. Hai avuto parole di rispetto e di profonda empatia per noi che abbiamo amato con tutto il cuore una persona. Personalmente mi sono sentita compresa, hai dato un senso ai miei tre anni di amantato. Ti ringrazio di cuore e in bocca al lupo per il tuo libro

    • alessandro pellizzari, 7 Novembre 2019 @ 19:23 Rispondi

      Sei un tesoro. Comunque farò un tour spero di arrivarti vicino

  • Nina, 7 Novembre 2019 @ 19:15 Rispondi

    Preciso che io non l’ho cercato e lui non ha cercato me. Informazioni ricevute x motivi tecnici da persona affidabile che però non sa se è vero.

    • Ariel, 7 Novembre 2019 @ 19:35 Rispondi

      Cara @Nina ma scusami ma come si può credere a un Disturbato sicuro nel comportamento sicuro molto probabile Narcisista Patologico tu stessa avevi scritto che la terapeuta mi pare ti avesse detto così e comunque anche non te lo avesse detto perché ovvio nessuno può avere la diagnosi perché nessun Disturbato Narcisista va a curarsi per questo ma fa lo stronzo in giro e sta chiaro che una sua caratteristica è fare il conta balle con tutti nota bene con tutti i suoi parenti conoscenti colleghi figli moglie amante eccettera

      Quindi scusa sai ma l’ex che avevo mi aveva detto prima che si sarebbe ucciso se lo mollavo ,poi mi aveva fatto sapere che stava malissimo da terze persone

      Dai Cara Nina il tuo scopo è riuscire a staccarti completamente
      Ovvio non so se ancora hai comunque dei rapporti di comunicazione tramite avvocati? Non ho idea se le vostre questioni problemi legali siano finiti e spero di si perché staccarsi significa silenzio interiore non deve interessarti di cosa fa dobpve è come sta ma è vero questo o quello

      Lo so non facile guarda che ti capisco benissimo io pure al epoca ti puoi immaginare come possa essermi sentita con l’incubo che potesse davvero farsi del male …..

      Sono tutte manipolazioni nel tentativo sicuro di farci del male di provocare comunque una reazione nostra interiore è un modo ancora di ferirci in ogni caso anche fosse vero la storia è chiusa chiusa finita tu hai bisogno di RESPIRARE e pensare soltanto a TE STESSA e a riprendere le tue energie e basta.

      Spero tanto che tu riesca con la terapia a chiudere dentro a te stessa
      E vedrai che ce la fai e farai

      FORZAAAAA CARA NINAA!!!!
      Un abbraccione!!!!!

    • Hara, 7 Novembre 2019 @ 20:12 Rispondi

      @Nina ho appena inviato la risposta e leggo qui!!! Ecco l’es Di Coniglio!!!! Neanche il coraggio di affrontarti di persona …io non posso sapere se sia vero o meno Ci leggo soltanto che tu gli offrirai il tuo aiuto e, dopo che ne avrà usufruito, ti rinfaccerà non lo solo che non era stato richiesto, ma che non era neanche poi così tanto gradito!!! @Nina ma sei un medico? Perché in tal caso saresti tenuta ad intervenire in tutti gli gli altri casi astieniti dall’inseguire il Coniglio perché mi sembra d’aver letto che stavi fisicamente male per colpa sua !!! E a te francamente credo a lui no !
      Coraggio! Immagino che fatica impossibile resistere e non indagare oltre, se puoi parti che in questo periodo le vacanze sono tutte in saldo distraiti e fai distrarre tuo marito, anche due gg : ti aiuterà prendere le distanze!
      Ti penso con affetto

      • oldplum, 7 Novembre 2019 @ 22:02 Rispondi

        Esatto Nina..quando stavi male tu,lui si è fatto vivo?.si è fatto domande?.credi che non ti dica che non sta bene per preservarti? Mmmh. Mi sa di no..in più ti deve soldi. Non sarà una manovra per suscitare pietà? A pensar male di certa gente non si fa peccato.

  • Nina, 7 Novembre 2019 @ 18:49 Rispondi

    Caro e care, un dubbio..lui mi ha fatto sapere di avere gravi problemi di salute. Tutti mi dicono di non crederci. Voi?

    • oldplum, 7 Novembre 2019 @ 19:57 Rispondi

      Nina, chiudi.

    • Angelica2.0, 7 Novembre 2019 @ 20:20 Rispondi

      A maggior ragione, te lo accolli malato? (Cinica mode, ma scusate mi è scappato)

      • alessandro pellizzari, 7 Novembre 2019 @ 21:29 Rispondi

        Sarà vero?

        • Angelica2.0, 7 Novembre 2019 @ 22:07 Rispondi

          No, è una ricattura da manuale

    • Luce, 7 Novembre 2019 @ 20:39 Rispondi

      Come tutti

    • Confusa (Ex), 8 Novembre 2019 @ 07:33 Rispondi

      Se anche fosse non è tuo compito assisterlo. Fattelo dire da chi è rimasta accanto ogni secondo della sua vera e seria malattia e poi è stata messa da parte non appena guarito per una ritrovata intesa con la moglie!

      • cossora, 8 Novembre 2019 @ 15:10 Rispondi

        Veramente? Ma che merde ci sono in giro? Questi poi girano tranquilli per il paese?
        Boh. Si comunque ormai non mi stupisco più di nulla. Veramente sono uno spettatore consapevole, finita una pellicola ne inizio un’altra, più o meno sempre la solita solfa.. pensavo Beautiful e Sentieri fossero esasperati.
        Acqua di rose.

  • Nina, 7 Novembre 2019 @ 14:29 Rispondi

    @hara grazie. Quel che mi tormenta è che sono io nei fatti ad avere fatto marcia indietro come tanti conigli qui, ma è accaduto perché non mi sono fidata dopo tanti suoi errori. Sono io che ho mollato ma era morta e sepolta la fiducia. Tu come stai?

    • Hara, 7 Novembre 2019 @ 19:37 Rispondi

      @Nina purtroppo Il cuore fa male, ma emotivamente mi sembra di stare meglio rispetto a tante perché io difendo con le unghie e con i denti anche i miei errori perché sono i miei! Forse parto un poco meglio perché il fatto di essere stata male ha dato maggior forza ad altre priorità, comunque ogni tanto interrompo il silenzio e tocca riassestarmi, ma (per l’appunto parlando di priorità) queste sono cose che capitano ai vivi! Comunque @Nina non per essere la solita che puntualmente sottolinea ma ti prego non confondere la lana con la seta!!! Tu hai fatto una scelta sofferta ma la
      Hai fatto!
      Coniglio è chi si maschera dietro parole vuote, sapendo benissimo che dall’altra parte c’è una persona che soffre! Era uscito di casa si @Nina ma dove si era accomodato? Su di un divano pagato da te? E si lamentava pure che stava scomodo? Non voglio né offendere ne giudicare ma mi chiedo chi te lo faceva fare? Riprenditi la tua vita! Lo so ci si abitua e ci sembra normale qualsiasi situazione, ma proprio in questo si vede la differenza tra una campionessa e un brocco: il saper fare le scelte migliori per noi stesse anche quando sembra che la lucidità latiti! Valutazione ancor più reale se fatta con il dolore che ci provoca un amore non corrisposto!

  • Angelina, 7 Novembre 2019 @ 00:22 Rispondi

    Grazie ragazze,Oldplum lo so e hai ragione,purtroppo questa storia mi ha tolto lucidità e energia,non mi riconosco davvero più e so che la colpa alla fine è solo mia,sono io che l’ho permesso e questo è un problema che sto cercando di affrontare e risolvere,fa più male di tutto il resto,aver creduto a cosa?Aver ceduto mille volte,essermi accontentata di briciole.
    Ora devo ricentrarmi e ritrovare un equilibrio per me stessa…ce la devo fare e so che mi ci vorrà del tempo…

    • oldplum, 7 Novembre 2019 @ 13:44 Rispondi

      @angelina, ti prego. Te lo dico con la parte più razionale di me. BASTA. non dargliela più. Allontanalo a calci se serve. Non toccarlo più nemmeno con un bastone. Se vuoi fare il CDS fallo. Se non ce la fai e ti scrive tu rispondi con un “chi sei?”.
      Se è così scemo da dirtelo, bloccalo. XD
      Deve tornare con i FATTI . Altrimenti nulla. Hai già provato a dargli fiducia, lo hai fatto a lungo. Adesso l’epoca della fiducia è finita..ripetitelo fino ad addormentarti serena.
      O cresce e raggiunge la dignità di un uomo o altrimenti avrai accanto sempre uno sfigato immaturo che non sa nemmeno lui da che parte e’ girato ..uno così lo trovi in 5 minuti. Basta andare all’osteria al giovedì sera.

    • Ariel, 7 Novembre 2019 @ 14:39 Rispondi

      @Angelina scusa ma tu stai già facendo una terapia per aiutarti in questo percorso così difficile e doloroso ?
      Guarda che le tue parole sono esattamente quelle che tutte le Donne care vittime di relazioni tossiche dicono pure io mi dicevo uguale
      NON MI RICONOSCO PIÙ
      Logico il manipolatore ti sta succhiando la tua essenza energia capacità di reagire e soprattutto di scegliere

      Sotto questo stato interiore non è mai una vera scelta propria infatti tu scrivi

      NON MI RICONOSCO PIÙ

      TESORO DI Angelina non preoccuparti se farai terapia poco a poco. Riprenderai la vera TE STESSA!!!
      Libera libertà interiore
      La tua naturale capacità di fare ed agire per il bene di te stessa
      Fare Terapia ti serve pure per scoprire come mai sei finita nella rete di un MANIPOLATORE tossici!!

      C’è la fai e c’è la farai SICURO
      GRANDE DONNA SEI!
      Cara Angelina❤️

  • Nina, 6 Novembre 2019 @ 22:50 Rispondi

    @angelina ora basta davvero. Sai com’è il mio ex ma il tuo davvero pesante e un po’ me lo ricorda. Ma quanto tempo devi ancora aspettare? Io devo ringraziare il fatto che il mio corpo mi abbia detto “basta” con un sacco di guai psicosomatici seri. Perdevo capelli a ciocche e bilancia su e giù in modo mostruoso. Sarei comunque diventata così cessa che mi avrebbe mollata lui alla fine! Ora i capelli ricrescono!

  • Nina, 6 Novembre 2019 @ 21:14 Rispondi

    Grazie a tutte x vostre risposte!!
    @elisabetta certo che mi ricordo delle fisse del tuo x location. Anche il mio era così!!
    @EP ti ringrazio e hai ragione. Ti adoro! Rispetto a mio marito..uno dei principali problemi è che nel frattempo ha anche perso lavoro.. questo complica tutto..

  • Nina, 6 Novembre 2019 @ 21:11 Rispondi

    @ariel ti ringrazio..guarda io qui ho trovato da parte di tutte voi e Alessandro una tale disponibilità e attenzione che posso solo essere grata ed è chiaro che non potendo chiarire x privacy tutte le varie cose a volte si possa fraintendere..ma se ho creduto in lui e nella sua buona fede figuriamoci se non credo nella vostra!!! Stanotte vi ho sognata tutte! E anche Alessandro! Oldplum e Cossora erano tipo due gemelle una bionda e una bruna!! Non potrò essere alla presentazione di Milano ma spero nelle successive!! Ti abbraccio e ringrazio tanto @ariel!!

    • alessandro pellizzari, 6 Novembre 2019 @ 21:57 Rispondi

      Wow

    • hara, 7 Novembre 2019 @ 10:13 Rispondi

      @Nina sto leggendo adesso! coraggio guarda avanti i periodi down ci sono per tutti, siamo qui come vedi e non molliamo. ripetiti l’incipit dell’articolo: lo hai misurato lo hai pesato e lo hai trovato mancante, sei tu che non lo hai scelto. Traspare, nonostante la privacy, quanto tu abbia investito, al di la dell’economico, sopratutto in campo emotivo per lui, e forse proprio questo deve sostenerti, lui è senza speranza niente potrà trasformare un brocco in un campione. Se poi proprio proprio non vuoi farlo per te fallo per quel povero cane costretto a cagare caricabatterie!!!!
      un abbraccio grande

      • Mic, 8 Novembre 2019 @ 09:38 Rispondi

        Giuro mi hai fatto morire dal ridere Pensando a quel povero cane! Grande@hara

  • Cla, 6 Novembre 2019 @ 19:28 Rispondi

    Stasera penso che ci rapportiamo sempre con noi stesse in relazione a loro ed è sbagliato. Ci rapportiamo con noi stesse come amanti ci identifichiamo in questo . Ma noi siamo ben altro . Noi siamo mille spanne sopra loro e neanche ce ne rendiamo conto . Diamo loro un potere immenso , il potere su di noi . E loro si sguazzano. Non hanno idea della devastazione che provocano . Sono parassiti

    • Ariel, 6 Novembre 2019 @ 21:43 Rispondi

      Hai ragione @Cara Cla
      Devastano e si tratta in questi casi di vero Abuso psicologico che è una Violenza psichica perpetrata a danno di noi Donne e purtroppo cara Cla non sentirti sola perché la realtà di presenza di questi vissuti di Relazioni tossiche credo sinceramente non si abbia e non si possa avere una reale statistica di attendibilità numerica prorpio per via del motivo primo che ci sta una vera difficoltà diffusa per la Donna che vive o ha vissuto relazione tossica il riuscire a rendersene conto già questo è un primo ostacolo non solo per se stessa perché ovviamente la inconsapevolezza non conduce a fare una terapia adeguata al potene uscire anche se a relazione chiusa interiormente perché le ferite prodotte sono veramente profonde e necessitano Sempre di terapia adeguata

      quindi so per certo che fortunatamente anche qui in Italia molti addetti ai lavori associazioni legali avvocati psichiatri psicologi si sono uniti per riuscire ad esempio a portare alla attenzione in Società questo reale problema sociale

      E cioè esistono uomini in maggioranza Disturbati ,ma purtroppo Consapevoli di fare gli stronzi nel relazionare con le Donne ,ma pure in generale manipolano,tutte le persone con cui hanno rapporti amici parenti
      I loro stessi figli sul lavoro pure con i colleghi o loro dipendenti

      Insomma credo che la propagazione pubblica come ad esempio pure con queste nostre testimonianze qui sul Blog di Caro Alessandro che ci ospita e consiglia sempre al meglio ecco serva tantissimo non solo a noi stesse ,ma a tutte le care tante Donne così abusate i violenza psicologica che sta ad essere un vero trauma psicofisico un danno provocato con consapevolezza da parte del Uomo e che quindi richiede sicuro pure la parte sociale legale di responsabilità penale dovuta.

      Carissima Cla è un vero piacere che tu riesca scrivere qui e sempre ti leggo con tanto interesse sentito con vera solidarietà e cuore per te
      Car Superdonna!❤️

      • Cla, 7 Novembre 2019 @ 08:16 Rispondi

        Grazie Ariel. A tal proposito infatti ho letto di recente un paio di libri sull argomento psicopatia, narcisismo, manipolazione e mi ci sono ritrovata al 100% in una storia del genere. Non voglio avere mai più a che fare con uomini di questo tipo . Non ne avevo idea ..

        • Ariel, 7 Novembre 2019 @ 16:21 Rispondi

          @Cla ma infatti neppure io nulla sapevo prima di viverla sulla mia pelle nota bene che la mia esperienza di vita precedente e cioè praticamente di tutta la mia vita era stata un ottimo LEGAME affettivo con mio Caro Marito
          Poi morto
          MA questo per dire che non vuol dire nulla il proprio precedente vissuto o passato

          Capita di solito quando si sta più fragili in un particolare periodo della propria vita
          Siamo Donne di carattere nostro forte ed è X questo che ci scelgono mai banali ma Donne di grande personalità
          Ma quando accade di caderci si stava a passare un periodo più difficile interiormente quindi più facile caderci ma pure con il vantaggio di riuscire a uscire bene lavorando su se stesse
          Infatti guarda che passò avanti rapidi stai facendo ti stai attivando informando leggendo anche io avevo iniziato così dopo che lo avevo stravolta e distrutta lasciato

          Bravissima Cata Cla
          Vedrai la tua conoscenza maggiore sicuro ti aiuta a trovare la forza di fare la terapia che serve a tutte e soprattutto a noi perché caspita ci hanno veramente devastato dentro
          È il terapeuta ti aiuta a trovare da sola di nuovo il tuo vero Valore Stupendo di Donna
          Mai spento
          Nessuno può rubarci la nostra essenza
          Un abbraccione!

          • Anima bella, 7 Novembre 2019 @ 19:26

            Bravissima @Ariel è proprio così che è andata per me. Ero in un momento di totale disperazione con un grave lutto appena accaduto e forse avevo bisogno di credere in qualcosa per continuare a sopravvivere. E lui mi ha fatto credere di essere un angelo in mezzo all’inferno che stavo vivendo. Oggi però amiche sto meglio….Ci vuole tanta introspezione e poi si torna più belle e forti di prima

          • Ariel, 7 Novembre 2019 @ 21:10

            @Anima bella
            Esattamente un angelo in mezzo al inferno
            Hai reso benissimo la idea di ciò che sti stronzi ci fanno credere al inizio

            Peccato che sono diavoli e l’inferno È la loro casa

            Sto atea, ma ,sai che avevo letto non ricordo più su che giornale insomma un articolo che parlava di questi disturbati di comportamento Narcisisti psicopatici ecc, e insomma che non so per alcuni credenti li considerano veramente come la malvagità del diavolo

            Non so a me sembrato una cazzata ,forse perché sto atea

            Dico solo che in effetti da quando ho scoperto purtroppo con la esperienza vissuta questo mondo vasto veramente un sommerso che spaventa perché mi dico ,ma ,quanti sono?

            No perché caspita quando le associazioni formate da addetti specialisti nei vari campi medici psicologi assistenti sociali avvocati giuristi insomma ci sta una intera squadra di persone che trattano ed hanno avuto a che fare concretamente con queste esperienze in cui sono state abusate psicologicamente le Donne ma con tutto l’indotto a seguire famiglie di lei e del manipolatore un macello ci stanno casi gravi anche e sono quelle donne che meno fortunate di noi non sono riuscite ad accorgersi in tempo della manipolazione e così poi si arriva alla violenza fisica e a seguire pure al femminicidio

            Non lo dico per essere pessimista no no ma realista si ,perché sta veramente incredibile non le ho contate ma caspita se mi mettessi a fare la conta di quante ne ho conosciute di persona durante la terapia di gruppo
            Di quante ne esistano in rete che scrivono disperate e pure qui tra noi the best ,ah ah su questo Blog er mejo siamo ,ah ah ah !!
            Questo er mejo era per te @Caro Alessandro

            E le associazioni presenti in tutta Italia e pure al estero forse ancora di più è diffuso e se ne parla
            Insomma se per fortuna o meglio grazie al lavoro di tutta questa rete professionisti sono riusciti a variare la legge italiana almeno un poco per cui lo stalking è reato e pure nelle procedure di indagine le autorità polizia hanno diritto di agire subito anziché aspettare il via della magistratura cartaceo

            Ecco dico io non me lo sto inventando non sto esagerando perché quando nella società cambiano le leggi significa che axxxxo se il problema esiste eccome !!!!

            Ora certo a me sinceramente mi è rimasta ancora la paura non riesco a lasciarmi andare con fiducia

            Sto lavorando su questo ultimo tassello
            Avrei pure qualcuno che mi sta dietro
            ,ma ho una corazza credo che l’acciaio sia stracchino in confronto alla corazza che mi ricopre ah ah ah

            Sto esagerando perché sto virando al umorismo e mo mi attacco al mio diner
            Mon plat filet de porc
            Ah ah ah
            E mo magno e bevo pure alla tua e vostra salute!,,

  • Ariel, 6 Novembre 2019 @ 18:37 Rispondi

    Ma cosa devo fare x togliere il mio incubo di scrittura telematica
    Il “ Sto Arrivando “
    Ah ah ogni volta mi sbaglio

    Era SA E NON sto arrivando!!

    Scusate!!!!

  • Ariel, 6 Novembre 2019 @ 14:55 Rispondi

    @Nina cara
    Vorrei riuscissi a respirare grande pure se da ciò che scrivi ti senti triste e forse ancora instabile nella tua autonomia interiore conquistata a dura fatica

    Quando ci si rende conto di quanto ancora sia presente il dolore e la instabilità dentro a te stessa è difficile passaggio ,ma un ottimo segno del prossimo tuo nuovo step

    Lasciarsi andare nel nuovo dentro a noi stessi non sta mai privo di dolore e tristezza

    Credo ,forse,possa pure aiutarti individuare con la tua psico un metodo pratico che possa aiutarti a fare qualcosa di concreto
    Ogni volta che ti senti peggio fare sempre un qualcosa scelto da te e cioè sostituire in pratica il tuo pensiero negativo con una azione concreta scelta da te

    Potrebbe aiutarti tanto
    A me era servito molto quando mi sentivo sprofondare nel mio stato di tristezza profonda ecco mi aiutavo così compiendo la mia azione scelta ,movimento del corpo ad esempio

    Cara Nina spero per te pure possa essere possibile se ti sentirai partecipare al 27 nov o alta città tappa di incontro con Ale e le ragazze del Blog
    Credo che potrebbe darti una buona carica dentro positiva per te stessa

    Un procedimento logico come un passare dalla teoria dal pensiero alla concretezza del poter conoscere di persona Ale e almeno alcune amiche con le quali hai aperto così cara e bene te stessa e il viceversa venuto da loro

    Purtroppo come ho già scritto per me resta impossibile partecipare di persona vivo lontana al estero ,ma sicuro cuore e pensiero è con te e voi tutte/i

    E ovviamente x Caro Alessandro che lui Sto arrivando! Quanta riconocenza e stima e affetto nutro per lui.

    Cara Nina
    Un vero abbraccione e sono certa che riuscirai ogni giorno a sentirti meglio ,non perdere mai la fiducia e guarda te stessa la tua grande vera Forza e Bellezza e mi viene da aggiungere che qui dentro hai saputo insegnare a noi tutte cosa sia la vera Comunicazione che

    Sai davvero andare OLTRE A TUTTO
    A qualunque espressione parola giusta o sbagliata che qui chiunque di noi può aver scritto senza per questo

    Andare a cercare il pelo nel uovo
    Reagire male offendersi fare la parte della povera vittima di angherie o sermoni

    No tu come me sai andare OLTRE
    E anon fermarti alla apparenza delle parole che ognuno ovviamente le vede e legge sempre in base a chi è al come sta a quanto sta invidiosa o meno nella propria vita vera.

    Forza Nina sei una grande Superdonna!!!!❤️

  • LEI, 6 Novembre 2019 @ 10:00 Rispondi

    E quando ti dicono “grazie, mi hai aggiustato la giornata”…un po’ mi incazzo!

    • Ariel, 7 Novembre 2019 @ 10:38 Rispondi

      @LEI
      Ti auguro di ascoltare più spesso i tuoi ” mi incazzo” è un buon segno che ti avvisa che ,forse,ti stai risvegliando verso amare te stessa

      Coraggio @Lei ce la farai anche tu!!!
      Ne sono convinta!!
      ❤️

    • Confusa (Ex), 8 Novembre 2019 @ 07:29 Rispondi

      Come ti capisco!

  • Anna, 6 Novembre 2019 @ 09:46 Rispondi

    È successo un casino. Per un caso assolutamente fortuito mio marito ha capito delle cose che già sospettava. La reazione mi ha sconvolto. Nessuna imprecazione ma un sadismo nel sentirsi forte ora, di dettare le regole, di controllarmi al punto da farla chiudere lui questa relazione che sa pur non avendo avuto la certezza da parte mia. Sono stordita

    • LEI, 6 Novembre 2019 @ 12:15 Rispondi

      Reazione assolutamente opposta a quella di mio marito quando lo scopri anni fa.
      Ma tu ti aspettavi che in un caso del genere avrebbe reagito così o ti ha sorpresa?
      E come pensi di comportarti?

      • Anna, 6 Novembre 2019 @ 14:08 Rispondi

        Io pensavo a una reazione d’impeto, con imprecazioni e piatti che volavano, invece lui ha ragionato e giù con i divieti che mi impediranno di rivedere l’altro. Come se non volesse davvero il confronto perché sarebbe definitivo. Io penso di parlarci a cuore aperto.

        • EP, 6 Novembre 2019 @ 17:32 Rispondi

          @anna…mah…personalmente questo tipo di atteggiamento mi preoccupa più delle urla di impeto!
          Mi preoccupa xchè mi sa di persona iper razionale, come dici tu…sembra nn cercare un vero e proprio confronto (che a mio avviso è l’unica via x una seria ripartenza) ma denota solo ilibisogno di ammanettarti.
          Cm se quello fosse sufficiente x nn consentirti di pensare al tuo amante!
          Sappiamo bene…(LEI ci insegna)che nn è così!
          Boh…la sensazione a freddo è che nemmeno lui sia così tanto interessato a TE cm donna…ma a preservare lo status Quo di FAMIGLIA!
          Nn x forza cn motivazioni negative…forse solo xchè pensa ai figli…

          Il problema x te e che ora sarai IN PRIGIONE!

          • Luce, 6 Novembre 2019 @ 20:23

            Provata questa prigione, per due mesi. Terribile.Ero ipercontrollata. Su tutto.dal
            Cellulare ai km al fango sui pneumatici. Perfino quando mi muovevo mestamente in casa, mi osservava.
            L’ho liberato presto da ogni controllo . Mi sono aperta la gabbia. Stavo impazzendo. Se mi avesse lasciata libera forse lo avrei capito, nel suo dolore. Comportandosi Così ha scatenato la mia ribellione.
            Io non sono tua.Io posso fare quello che voglio e te non ti voglio più come marito. Fine del mio matrimonio.

          • Anna, 7 Novembre 2019 @ 14:30

            Non mi faccio imprigionare, lui lo sa, lo ha detto istintivamente ma sa che otterrebbe solo il contrario. Però sì, come dici tu @EP è molto razionale. Separarsi sarebbe una sconfitta per la sua idea di famiglia, e lo capisco, è una sconfitta per tutti.

    • Whiterabbit, 6 Novembre 2019 @ 13:22 Rispondi

      Cavolo @Anna, tu cosa vuoi fare?

      • Anna, 6 Novembre 2019 @ 14:09 Rispondi

        No lo so. Mi sento in colpa nei suoi riguardi e mi dispiace di averlo offeso ma non cambia quello che provo. Forse è meglio parlare chiaro.

        • alessandro pellizzari, 6 Novembre 2019 @ 17:10 Rispondi

          In colpaaa?

          • Anna, 6 Novembre 2019 @ 17:59

            Nei confronti di mio marito

        • cossora, 6 Novembre 2019 @ 17:18 Rispondi

          @Anna è una reazione. Vuole che tu ti senta in colpa.
          Non stare al gioco. Ma anche per lui, per fermarlo prima del suo stesso degrado. Se lo rispetti, sii chiara e determinata con lui.
          Morbida sulla persona e dura sul problema.

          • Anna, 7 Novembre 2019 @ 10:00

            Sì, vuole farmi sentire in colpa e ci riesce bene. La situazione lo ha incattivito e non lo biasimo. Avere vicino una moglie tiepida che non gli fa mai mancare l’affetto fraterno ma che non lo gratifica come uomo, sessualmente, deve essere frustrante. E mi dispiace, non sapete quanto. Parlare è la strada, ne sono certa, parlare prima di noi però.

        • Whiterabbit, 6 Novembre 2019 @ 17:25 Rispondi

          Beh @ale, ci può stare che le dispiaccia per suo marito. In fondo lo ha sposato, qualche cosa un tempo ci sarà stata di buono fra loro..
          francamente @anna, se hai modo e maniera di mantenerti dignitosamente questa la vedrei come un’occasione. Non credo faccia piacere a nessuno vivere nascosti.. io non ricordo quali problemi tu abbia a casa con tuo marito, ma se non lo ami più avete entrambi il diritto di rifarvi una vita.

          • Anna, 7 Novembre 2019 @ 10:03

            @White, in realtà non abbiamo mai avuto grandi problemi di coppia. Ci siamo innamorati follemente da giovani, ci siamo sposati con gioia, abbiamo due bellissimi bambini e ci vogliamo molto bene. Semplicemente è sfumato il grande amore, per me, non so dirti quando ma è successo. Non siamo una coppia che si lancia i piatti dietro ma abbiamo perso il nostro smalto. E certo che mi dispiace, gli voglio un gran bene e lo stimo come padre e come persona, non vorrei mai fargli del male ma gliene sto facendo.

        • Costanza, 6 Novembre 2019 @ 18:39 Rispondi

          Scusa @Anna, magari potrai sentirti in colpa per non avergli detto di esserti innamorata di un altro ma non capisco i “divieti”. Tuo marito ti vieterà di fare cosa? Di uscire da sola? E che farà? ti incatenerà a casa? Per impedirti di andare via? E così pensa che tu possa dimenticarti del tuo amante e ritornare da lui? Mah! E hai ancora dubbi? Lascialo!!! Quale migliore occasione?

          • Anna, 7 Novembre 2019 @ 10:04

            @costanza, credo che questa sua reazione sia molto infantile, concordo con te. No telefono, no uscite, ma bastasse questo a far dimenticare una persona che si ama. Non è così facile, al contrario.

        • Dispersa, 6 Novembre 2019 @ 22:42 Rispondi

          @Anna i sensi di colpa sono umani …. E anche se non lo ami più non vuol dire che a lui non ci tieni più …. È brutto ferire le persone a te care!!
          I suoi divieti e il suo non chiedere mi sanno più di una persona che ha paura di chiedere e di perdere tutto!!
          Difficile dirti cosa fare …. Ma ora la palla ce l’hai in mano tu …. È l’occasione e il momento di decidere cosa fare della tua vita!!

          • Anna, 7 Novembre 2019 @ 10:08

            Hai ragione @Dispersa, ferirlo mi spezza il cuore. Le sue parole, la sua delusione mi ha fatto toccare con mano il male che gli sto facendo e proprio perchè lui è importante per me devo parlargli, senza strepiti, con tutta la chiarezza del mondo. Il problema non è l’altro che si è insinuato tra di noi, non lo è mai, il problema è in noi.

        • LEI, 7 Novembre 2019 @ 10:08 Rispondi

          Anna l’atteggiamento di tuo marito è assolutamente puerile.
          Non ha cercato di capire, non ha provato a parlare dei vostri problemi, del tuo malessere.
          A lui interessa che tu non lo veda. Punto.
          Quando è successo a me io ho detto chiaramente a mio marito che non lo amavo più e che con l’amante avevamo scelto di non distruggere le nostre famiglie. Che avrei anche potuto smettere d vederlo, ma che comunque sarebbe rimasto un legame speciale. Gli ho anche detto che, se avesse voluto, avremmo potuto andare insieme dall’avvocato e separarci senza guerre. Indipendentemente dall’amante, io ho bisogno della mia libertà, fare shopping da sola, vedere gli amici, sentire chi voglio.
          Per nulla al mondo avrei accettato il braccialetto elettronico.
          Mio marito ha capito, è mi ha detto che non era intenzionato a separarsi.

          Anna, questo è il momento di dire le cose come stanno, almeno aprire la crisi tra di voi e parlare del vostro rapporto. Puoi tralasciare i racconti sull’amante, ma parlagli dei problemi tra di voi.

          • Anna, 7 Novembre 2019 @ 14:32

            Esattamente @LEI, parlare dell’altro è superfluo perchè il problema è prima di tutto nostro. Ci parlerò appena si stempera la tensione ma lo farò.

    • Franca, 6 Novembre 2019 @ 20:31 Rispondi

      @Anna questo è un momento serio e difficile per tutti. Perchè finché la sofferenza è in qualche modo celata e riguarda solo la coppia extraconiugale allora possiamo anche rimandare il problema e prendere tempo ma quando vengono coinvolti gli altri attori bisogna seriamente interrogarsi. La reazione di tuo marito è una reazione. Ognuno ha la sua. Cosa si nasconde dietro non puoi saperlo se non gli parli. Può darsi che lui non ti chieda nulla perchè pensa che la tua sia una sbandata, può darsi che si preoccupi più dello status quo, può darsi che non ti ami o che ti ami. Solo tu puoi capirlo. L’ex moglie del mio compagno, quando fummo scoperti, mi telefonò e disse: ora chiudo a chiave la porta di casa mia e mi guardo i fatti miei. Insomma pensava che attuando un rigido sistema di controllo e vessazioni l’avrebbe spuntata. Ma non funziona proprio così. Io penso che quando si scopre una cosa del genere l’altro dovrebbe chiedere: ma che ci sta succedendo? anzichè giocare a fare i poliziotti. Diversamente non ne viene fuori nulla di buono.
      Sta a te fare il primo passo. Se te la senti…

      • Whiterabbit, 7 Novembre 2019 @ 07:25 Rispondi

        @Anna concordo con Franca.
        Questo meccanismo di gabbia non porta da nessuna parte. Certo che se viene instaurato è perché dall’altra parte qualcuno ha acconsentito a metterlo in piedi. Se uno ti dice che tu adesso stai chiusa in casa e tu poi ci rimani davvero chiusa in casa la responsabilità è anche tua. Ora puoi davvero decidere cosa vuoi fare. Ma fingere di accettare condizioni che poi sai di non essere in grado di sopportare non la vedo una soluzione.

        • Anna, 7 Novembre 2019 @ 10:15 Rispondi

          Ma io non ci penso minimamente a stare chiusa in casa o a sottostare a queste restrizioni. Sono una donna libera ma soprattutto abbastanza grande da capire che queste sue esternazioni andavano ascoltate, come ho fatto, ma non assecondate, per carità. Non mi sono mai fatta imporre le cose, neanche dai miei genitori quando ero piccola, difficile iniziare ora con tutti i sensi di colpa del mondo. Sensi di colpa che ho perchè mi dispiace vederlo soffrire.

          • Costanza, 7 Novembre 2019 @ 14:03

            Bene! ho avuto paura per te! Però è chiaro che dovrai parlargli, per forza! Glielo devi! Ed è normale che lui sia freddo. Ma in questi tre anni e mezzo, come sono stati i vostri rapporti?

          • Anna, 7 Novembre 2019 @ 23:13

            @Costanza, con mio marito? Sono stati tre anni conflittuali all’inizio (nel pieno della mia nuova storia), poi abbiamo ritrovato un equilibrio ma ora sono di nuovo conflittuali. Il sesso, mancato, alimenta là frustrazione e i sospetti. Non sono brava a fingere ma avrei dovuto forse

      • Anna, 7 Novembre 2019 @ 10:12 Rispondi

        @Franca, credo che la strada sia proprio questa. Sono sicura che lui ha paura di affrontare seriamente il discorso perchè vorrebbe dire scoperchiare il vaso di Pandora e guardare in faccia ai problemi, senza nascondersi dietro quelli che per ora sono solo dubbi. Ha reagito con rabbia, imponendo divieti assoluti, poi è tornato in sè, come se nulla fosse successo ma è molto freddo e io pure. Devo trovare il modo e il coraggio di affrontare un discorso con lui maturo, vorrei che ci dicessimo dove abbiamo iniziato a perderci e dove siamo arrivati adesso. Io sono insieme a l’altra persona da tre anni e mezzo, sono tanti. Viviamo una situazione simile, il desiderio di non perderci mai pur sapendo che abbiamo dei figli da tutelare. Chiudere sarebbe la scelta assoluta e forse la migliore, ma per chi?

        • Franca, 7 Novembre 2019 @ 16:37 Rispondi

          @Anna…difficile rispondere alla tua domanda. Scelta migliore per chi? Beh…dipende. Dipende innanzitutto da te. Se a te sta bene continuare in una relazione extraconiugale senza lacerarti e alterare il tuo DNA emotivo insomma senza serie conseguenze innanzitutto sulla tua persona, allora potresti valutare di far passare la tempesta, non chiudere col tuo amante e continuare così, burrasca e marito permettendo. Io per esempio mi sentivo una sciagurata, e non ce l’ho fatta piu ad un certo punto a reggere questo genere di situazione. Stavo male con la mia famiglia, soffrivo per me stessa ed ero gelosa del tempo che lui trascorreva nell’altra vita. Sono finita in terapia. In qualche modo dovevo venirne fuori con o senza di lui ma di certo senza marito con il quale non riuscivo più a farci sesso ma che dovevo continuare a fare se non volevo conclamare crisi. Intanto il tuo amante è da un’altra parte e in tante riflessioni qui sul blog tu hai scritto che ti ha fatto capire che non avrebbe lasciato la sua famiglia. Dovrete accontentarvi del poco spazio che riuscite ad avere per voi ma sostanzialmente non “siete insieme” e la tua vita la svolgi con altre persone, con i tuoi figli, con tuo marito e con te stessa. Devi pensare a questo. Devi affrontare questa crisi pensando a quello a cui vai incontro tu e la tua famiglia e a cui tu vuoi andare incontro perchè dipende solo da te.
          Vuoi stare ancora con marito figli e amante?
          Vuoi stare senza marito con te stessa e i tuoi figli? e contemporaneamente continuare in una relazione clandestina? Perchè lo sappiano bene che in tanti casi la donna si separa ma l’amante uomo resta dove sta.
          Vuoi lasciare marito e amante e amare un pochino te stessa? oltre ai figli?
          Oppure vuoi lasciare amante e provare a recuperare con il marito?non so se sia possibile, Puoi saperlo solo tu.
          Questi gli scenari davanti a te.
          Aggiungo solo un’altra cosa e, credimi, non voglio insinuare nulla ma credo vada detto..non pensare che aver resistito insieme per più di tre anni sia necessariamente indice di non volersi perdere e di amarsi davvero. Qui ci sono casi di uomini che sono spariti nel nulla dopo 4, 6, 10 e 16 anni e dopo aver giurato amore all’amante il giorno prima guardandole negli occhi o parlandole al telefono. Il tempo, in queste storie e in amore in generale, almeno per come la penso io, spesso gioca brutti scherzi.
          So bene come ti senti. Ho vissuto più di una volta questa situazione. Spero tu riesca a fare chiarezza in te stessa.

          • Anna, 7 Novembre 2019 @ 23:30

            @Franca, mi fanno molto riflettere le tue parole. Grazie ❤️ È vero, il tempo ha un valore relativo davanti poi alle scelte che si fanno o non si fanno ma a me questo tre anni e mezzo sembrano una vita. Cosa farò? Sento il bisogno di stare da sola per un po’, senza marito e amante.

          • Anna, 7 Novembre 2019 @ 23:31

            Sì, lui mi ha fatto capire che non lascerebbe facilmente la sua famiglia e neanche io perché abbiamo, tra gli altri, un enorme problema. Viviamo a 800 km di distanza. Non vedremmo più i nostri figli. Tutto troppo complicato.

  • Angelina, 5 Novembre 2019 @ 22:05 Rispondi

    Alessandro anche secondo me lui voleva farmi solo fare l’amante,meno beghe per lui….promesse al nulla,temporeggiava.
    @Ines io credo che possono stare bene nell’immediato perché magari ritornano nella l’ora zona comfort ma poi??Noi con fatica,dolore ma possiamo cambiarla la nostra vita,loro no…

    • alessandro pellizzari, 6 Novembre 2019 @ 08:15 Rispondi

      Dammi tempo, una frase molto maschile

  • Love, 5 Novembre 2019 @ 21:49 Rispondi

    Ho tralasciato, che con la donna che mi ha invitato a cena, non c’è assolutamente nulla.

    • Berg, 6 Novembre 2019 @ 09:49 Rispondi

      @Love…sicuro che questa donna non sia complice della tua “cara ex” e che lei non abbia architettato tutto per rivederti? Se vai alla cena in quel posto vacci convinto di non fartela rovinare, preparati un piano B qualora fosse un trappolone e se non ti senti sicuro cambia luogo.
      In bocca al lupo

      • Love, 6 Novembre 2019 @ 16:56 Rispondi

        Berg@ lei non è ex, lei c’è ancora, mentre la donna che mi ha invitato, nemmeno la conosce.

    • LEI, 6 Novembre 2019 @ 09:59 Rispondi

      Perché ti ha invitato a cena? E una tua amica di vecchia data? Altrimenti sta mirando a qualcosa…

      • cossora, 6 Novembre 2019 @ 14:18 Rispondi

        Magari lo ha invitato come chiodo. Tutto il mondo è paese infondo..

    • EP, 6 Novembre 2019 @ 10:12 Rispondi

      …x ora…ma devi darti anche una possibilità!

  • Love, 5 Novembre 2019 @ 21:47 Rispondi

    Vorrei chiedervi un consiglio…
    Nei prossimi giorni, dovrò andare ad una cena, dove sono stato invitato da una donna, non ci sarebbe nulla di male, sono single…
    Il problema, è un altro, oggi, ho scoperto che nello stesso posto, lo stesso giorno, ci sarà anche lei, con amiche.
    Non le ho detto nulla, perché non so nemmeno io che fare, tengo a lei, e non so, quale possa essere la reazione, fino ad ora, la sua gelosia, è stata a parole, ma ora, per la prima volta, ha l’occasione di vedermi in compagnia di un’altra donna.

    • alessandro pellizzari, 6 Novembre 2019 @ 08:20 Rispondi

      Bene!

    • Whiterabbit, 6 Novembre 2019 @ 09:06 Rispondi

      @Love io se fossi in te ci andrei assolutamente. Non per farti vedere, per trovare una tua nuova dimensione. Il fatto che lei sia li è solo una coincidenza. Ti avevo già accettato no?

    • EP, 6 Novembre 2019 @ 10:11 Rispondi

      @love….vaiiiii! Nn farti pippe (ehmmmm…nn intendevo in senso figurato!)…vai a cena…nn serve che fai qlcsa x farla ingelosire…ma nemmeno devi trattenerti!
      Sei a cena cn una donna…concentrati sulla tua serata…nn sulla serata di LEI!
      DIVERTITI…e cerca di vivertela cn leggerezza…
      Un abbraccio

    • Mic, 6 Novembre 2019 @ 11:33 Rispondi

      Vacci senza esitare un secondo!

  • Angelina, 5 Novembre 2019 @ 20:38 Rispondi

    Ale vorrei tanto conoscervi anch’io,ma Milano è un po’ in la per me,potrebbe essere più vicina Bologna!

    • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2019 @ 21:04 Rispondi

      Farò un tour

      • Ariel, 7 Novembre 2019 @ 03:07 Rispondi

        De Force
        Tipico
        Il tour de force!

        Notte e sogni d’oro!!!
        Ami vrai non mi sfugge nulla
        Ah ah ah
        Je rigole!!!

  • Angelina, 5 Novembre 2019 @ 20:36 Rispondi

    Io non vado fiera per niente di me,questa storia mi ha fatto diventare una persona che non sono e non voglio essere,penso di avere toccato il fondo…due settimane fa per l’ennesima volta lui torna con tante promesse,io sono chiara, con le parole però,gli dico cosa voglio e non intendo aspettare altri mesi a vuoto,avrei dovuto chiudere e basta lo so,non ce l’ho fatta,mi sono detta un’ultima possibilità…la verità è che io ero già stanca dentro e non vedendo come sempre passi,ma scuse su scuse una sera sono sbottata,gli ho detto che ero stanca di passare le serate da sola e lui che parla tanto di cercare casa passava le serate a guardare la TV con lei…da lì il finimondo…forse lui non aspettava altro,pensava di temporeggiare qualche mese ancora con me,invece si rende conto forse che questo giro io voglio fatti,lui mi dice che non vedo i suoi passi…che sarebbero gli chiedo?Ah beh che lui ha mandato dei preventivi ai residence,manco dovesse farsi una vacanza ma che non me l’ha voluto dire perché se dopo non riesce?Ah beh …così di botto chiude,dicendo che non ce la fa più,di dimenticarlo…e gli dico ma scusa due settimane fa cosa sei tornato a fare??Lasciami andare no??Tante belle parole e poi basta una folata di vento e mi manda per l’ennesima volta a quel paese.
    Ieri cedo, lo ricontatto,l’ho sentito distaccato,ha fatto la parte della vittima che mi vuole un bene dell’anima ma io non merito il suo perdono e lui ha bisogno di ritrovarsi,non la gestisce più..due settimane fa è tornando in lacrime da me…siccome io voglio parlarci a voce lo chiamo ma lui volutamente neanche mi risponde,farebbe più male dice…neanche lasciarmi a voce…e io mi sento distrutta,distrutta dentro,ho calpestato ogni mia dignità e sono una donna della quale non vado più fiera in questo momento.
    Come si cambia idea da un giorno ad un altro??Perche non mi ha lascito andare?Stavo recuperando un po’ di forze,ora sento di essere ri sprofondata.
    Vorrei tanto essere forte come molte di voi.
    Penso che alla fine lui stia molto meglio di me.

    • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2019 @ 21:04 Rispondi

      Vuole farti fare l’amante

    • Ines, 5 Novembre 2019 @ 21:37 Rispondi

      Non te lo so dire se sta meglio di te, io spero che invece sta(nno) tutti loro di m…. a. Sarebbe una consolazione, poca ma pur sempre qualcosa.
      Proprio per quel gioco sporco che fanno sapendo bene che siamo arrivate a capolinea e dargli un altra chance è un sforzo enorme per la nostra salute psichica.
      Ci sono passata, con la sola differenza che più cercavo di staccarmi io più lui diventava assillante e con delle promesse mai fatte negli due anni precedenti. E ci sono cascata.
      Qui non siamo così forte per sé stesse come cerchiamo di apparire. Ma ci sforziamo per dare forza una ad altra. Almeno io lo percepisco così…
      E trovare quel blog è una vera fortuna, frase scritta e riscritta mille volte 😉

    • Dispersa, 5 Novembre 2019 @ 23:34 Rispondi

      @Angelina …. Se non disumani nessuno sta meglio o peggio …. Semplicemente ognuno vede e sente il suo!!
      Magari veramente lui è un debole …. Ma fa ciò che gli conviene, proprio come l’egoista!!
      Ci sono vari scenari, quello che piange e si strugge, quello forte e che ammette di essere l’egoista della situazione, quello in prima fila e quello in seconda fila, quello che ‘ti amo ma ….’ e quello ‘amo mia moglie ma….’ …. Storie diverse …. Ma spesso con un filo comune dove non se la sentono di continuare …. Ma dove sempre ritornano!!
      Difficile entrare nella testa delle persone ma concordo con @Ale …. Lo scopo finale è sempre lo stesso ‘farti fare l’amante’ a full o part-time ….
      O va bene ad entrambi o si chiude …. Ora tocca a te scegliere!!
      Un abbraccio.

    • Mary, 5 Novembre 2019 @ 23:35 Rispondi

      @Angelina quoto Alessandro: vuole farti fare l’amante. Fa l’offeso il ferito per capovolgere la situazione, quello che ho frequentato io pretendeva pure le scuse mentre non ha mai neppure pensato di schiodare. Non è che cambia idea, non sono reazioni emotive, sono reazioni logiche, meccanismi, tattiche. Ha creato un finto problema, ha messo le basi per una discussione e poi te l’ha rivoltata contro, lacrime, “non la gestisce più…” è te che non gestisce più, non sa più come fare per farti continuare a fare l’amante. Se non gli avessi detto niente puoi anche buttarti nel fuoco che non ti avrebbe fatto nessuna di queste scene. Questo uomo non vuole lasciare la compagna, vuole tenere lei e te. Se non potrà salti te.

    • oldplum, 6 Novembre 2019 @ 14:29 Rispondi

      @Angelica…te lo si era detto e ti eri pure arrabbiata perché ci avevi rifatto l’amore e passeggiato sulla spiaggia (cit) e”non era mai accaduto”.
      Te lo ripeto con amore: se vuoi misurarlo, lascialo. Mollalo. Fertich. Finito.
      Torna?
      Solo con casa sua e già separato.
      Se no non apri la porta e anzi chiami le forze dell’ordine.
      Meglio un morto in casa che un deficiente, senza palle sulla porta.
      E non DARGLIELA PIÙ! SANTO CIELO! È uno sfigato APOCALITTICO.
      Non è degno.
      Ora prendi fiato , gira i tacchi e dondolando sul tuo culo da urlo, VAI .

      • Piccola, 6 Novembre 2019 @ 19:17 Rispondi

        Sei una grande Oldplum!

        • oldplum, 6 Novembre 2019 @ 21:50 Rispondi

          “a prima volta che mi inganni è colpa tua, la seconda volta è colpa mia”.
          Dovrebbe essere il mantra di ogni donna.

          • Mic, 6 Novembre 2019 @ 22:04

            Concordo, io lo ripeto sempre a me stessa.

          • Ariel, 6 Novembre 2019 @ 22:48

            @Oldplum
            Non sono molto convinta di questa responsabilità che attribuisci alla Donna che ripete lo sbaglio alla seconda volta cioè che ritorna sui suoi passi

            Perché bisognerebbe poter essere sicuri che non si sia trattato di una relazione tossica
            Che come sappiamo non è affatto facile riuscire per la Donna a rendersene conto

            Proprio perché la dinamica di relazione tossica prevede l’intortamento consapevole da parte del uomo e quindi mi resta difficile poter essere sicura che se la Donna fa i ritorni mi chiedo e mi sale il ragionevole dubbio che potrebbe ,forse,essere sotto l’effetto Di manipolazione tossica

            Perché è realtà il tipico “ritornare da lui”
            Perché non si riesce a staccarsi da cosa?
            Dalla astinenza tossica di cui purtroppo la Donna non ha nessuna colpa
            Ma fa parte integrante del danno subito dal lui tossico stronzo e basta.

            Ergo non sto dicendo che sta così sempre
            ,ma sto ponendo un ragionevole dubbio sul fatto di poter dire che sempre se la donna ci torna sia colpa sua

            No a quel punto credo sarebbe meglio approfondire il caso sul fronte del
            Ma lui sta un Narci vestito da agnello ?

            Noi Donne è sempre bene nella realtà odierna stare sempre col ragionevole dubbio soprattutto con i “ritorni” sia nostri che loro poi cade il dubbio sicuro a meno della concretezza visibile .

          • oldplum, 7 Novembre 2019 @ 13:36

            @Ariel, ho citato una citazione di Eliselle. Credo che valga per le donne capaci di intendere e volere (ancora).
            Inoltre mi pare di capire che per te tutti gli uomini sono manipolatori e narcisisti mentre le donne povere rapine che ci cascano e poi amen. Per me non è proprio così. Credo che prendere coscienza anche dei propri errori nel dare fiducia a chi non la merita sia fondamentale.

          • Ariel, 7 Novembre 2019 @ 14:54

            @Okdplum Cara forse non sono riuscita a esprimere esattamente il mio pensiero
            Bisogna secondo me distinguere due cose

            Ovvio sono d’accordo sul principio base da te riportato che per me vale sempre giustamente quando si può dire sto vivendo una realtà in cui lui sta uno stronzo comune e cioè non mi ha trattenuto X anni in una relazione priva del do uguale ma di CONTINUI rimandi e illusioni

            Quindi no non posso assolutamente affermare che tutte le relazioni tra uomo e donna siano tossiche ma dico solo che quando si sta in presenza di Donne che pur malgrado vedano che lui gliene combina di tutto con tutte le scuse moine intortare procrastinare e la donna non riesce più a staccarsi e fa avanti e indietro e soffre come na bestia ferita

            Ecco la responsabilità di questa donna non è sua ma bensì del UOMO che ragionevole dubbio in questi casi possa trattarsi di un MANIPOLATORE tossico e cioè Narci ECC.

            Il fatto che poi TUTTE le Donne sarebbe un bene insostituibile fare comunque una terapia per scoprire il proprio nodo antico a cui si aggancia il MANIPOLATORE tossico ovvio QUESTA si è una responsabilità individuale perché se non ci si cura sicuro si attira un altro MANIPOLATORE.

            Per fare un esempio
            Se io lascio la finestra aperta e vengono i ladri a svaligiare la mia casa certo anche io ho fatto l’errore di lasciare la finestra aperta , ma questo NON TOGLIE AFFÀTTO LA RESPONSABILITÀ AL LADRO STRONZO E Bsta che abusa di casa mia senza nessun diritto e CONSAPEVOLE DI FARMI DEL MALE!!!

            Discorsi lunghi e complessi che forse capisco sia difficile da potersi scambiare soltanto X scrittura!!
            Ergo ciò che hai scritto mi trova d’accordo
            Ma senza mai dimenticare che va inserito nel contesto della realtà sociale dove il numero di manipolazione AFFETTIVA non è attendibile è quantificabile ma purtroppo i tribunali e i cimiteri parlano da soli.

    • Fago, 6 Novembre 2019 @ 18:32 Rispondi

      Non so perché ma rispetto ad altri il tuo “uomo” mi sta particolarmente antipatico.. fa la parte del confuso bipolare piagnucolone ma a me sembra soltanto un abile cialtrone calcolatore. Tu non meriteresti il suo perdono? Ahahah e cosa avresti fatto di così terribile? Lui invece merita soltanto l’oblio e l’unica cosa che avrebbe veramente bisogno di ritrovare, no anzi, di trovare per la prima volta, sono le p@ll@ nelle mutande. Bloccalo per sempre.

    • Elsa, 7 Novembre 2019 @ 14:16 Rispondi

      Anche io non vado fiera di come ero diventata….ormai facevo l’amante part time, io stavo male e lui mi rispondeva che anche lui stava male, non dormiva più e non mangiava. Sono diventata cattivissima, ho temporeggiato, aspettato, e alla fine sono scoppiata. Non vado fiera di come mi sono comportata, ma dopo sei anni non riesco ancora a farmene una ragione. Come si può chiudere da un giorno all’altro, quando era lui che non voleva chiudere..

  • Ricomincio da me, 5 Novembre 2019 @ 20:07 Rispondi

    Al primo appuntamento lo definito uno yuppie, ma lui non è più un giovane rampante in carriera e non viviamo più negli anni 80.
    Così mi è rimasta addosso questa sensazione strana e indefinita di avere davanti a me una persona diversa da come si definiva.
    Nel tempo questa sensazione non mi ha mai abbandonato, e così quando lo pesato, misurato lo trovato mancante, ma non mi sono allontanata da lui perché volevo dargli un’altra chance, quelle che gli altri uomini non avevano dato a me negli anni in amore, perché rimasti turbati da una mia disabilità alle gambe.
    Lui a differenza degli altri era lì con me gli piacevo, e così mi sono detta, dai dopo tante sfortune e non solo in amore da poterci scrivere un libro, come spesso mi ripeteva lui. (Alessandro non lo farei, sei tu lo scrittore) finalmente è arrivata una fortuna, infondo me lo meritavo un premio.
    Nel tempo però gli incontri di un paio d’ore 3 volte a settimana, qualche raro fine settimana e telefonate non mi bastavano più, volevo vivermi la quotidianità anche per capire se tante piccole stranezze in lui sarebbero sparite perché forse dovute alla clandestinità.
    Ma tutto questo dopo mille promesse non è successo, lui a continuato nei suoi atteggiamenti strani, a fatto cose gravi nei miei confronti, così dopo più di 2 anni lo ripesato, rimisurato ma a continuato ad essere mancante e non alla mia altezza.
    Il mio istinto non si era sbagliato mai dal primo giorno, ma io lo messo a tacere perché volevo vivermi l’emozioni che ogni incontro con lui mi regalava.
    Dopo un mese, un anno, 20 anni bisogna fare i conti con noi stessi e ammettere che ci sono delle cose che non vanno in queste relazioni, anche se ci riempiono di emozioni per vari motivi diversi per ognuno di noi.
    Bisogna affrontare l’interessato di cui ci siamo innamorate e dopo fare un bilancio positivo o negativo e prendere una decisione.
    Certo se lui scappa dal confronto allora è meglio non inseguirlo, sarebbe come inseguire un pollo che ha paura di finire bollito.
    Lui non è un pollo ( casomai un coniglio) e noi non diamo la caccia a nessuno siamo delle super donne come dice Alessandro.
    Non inseguiamo nessuno che scappa da noi, soprattutto se questa persona per anni ci ha detto che ci amava ed eravamo la cosa più importante per lui.
    Un abbraccio a tutte/i

  • Nina, 5 Novembre 2019 @ 19:19 Rispondi

    Grazie caro..mi sento un caso disperato. Mi pare di essere fuori tempo massimo. Lo incontrassi oggi sarei a rischio. Mi pare di essere un caso disperato perché dopo tanti mesi ci sono ancora giorni difficilissimi. Non credo sia dipendenza affettiva. Sono in equilibrio, ma triste.

    • Angelica2.0, 5 Novembre 2019 @ 20:18 Rispondi

      Sai non c’è un tempo. Io sono un elefante sentimentale per esempio. Ho amato raramente e profondamente. Non scordo nulla, anche se supero. Sono a livello di anni eh, non soffro ma ricordo. Lo so, lo accetto, So che non è dipendenza, non sono strascichi, non è la speranza che è l’ultima a morire (cit), anzi. La considero più una conseguenza della profondità con cui, raramente, vivo le cose per me importanti. Lasciano il segno. Questo non mi impedisce di andare avanti, comunque, c’è e basta, è più mi conosco più penso che sia un mio modo, bello e ricco, una forza piuttosto che una debolezza. Prendila così Nina:) e andrà sempre meglio.

    • EP, 5 Novembre 2019 @ 21:54 Rispondi

      @nina cara…cm ha detto qlcna qui dentro qlche tempo fa…(sospetto Oldplum o Cossora…ma nn ricordo con esattezza) temo che il motivo di questo trascinarsi nn sia tanto legato a lui (nn solo xlomeno) ma alla tua situazione nel complesso!
      Ok…lui lo hai lasciato (il termometro)…ma ti trascini la causa vera della malattia ( @ale in questi GG ti omaggiamo tutte cn citazioni…sarà l’effetto dell’uscita del libro?!?)
      Forse è il momento di affrontare anche gli altri spettri…x uscire definitivamente da una situazione che ti tiene prigioniera di una vita che nn vuoi più!
      Dai Nina sei troppo giovane x vivere da suora…cn un marito che nn ti desidera e che tu nn desideri…hai 40 anni x la miseria! E vivi così da 15 se nn ricordo male!
      Pensa a cosa ti ha insegnato questa storia…ti ha insegnato che sei una donna “di passione”…datti un’altra chance…senza paure inutili!
      Dopo uno tsunami del genere in una coppia…o rinasci dalle ceneri di quello che è stato…anche tentando la via della difficile ricostruzione col marito…ma se si crede di risolvere cn la tattica dello struzzo…il risultato nn può essere che l’apatia…e una nostalgia inconcludente x qlcsa che magari è solo un’illusione che tu stai alimentando da sola!
      Forza Nina…nn farti sopraffare dall’apatia…vivi e nn lasciarti vivere!
      Un grande abbraccio

      • alessandro pellizzari, 6 Novembre 2019 @ 08:18 Rispondi

        Mi coccolate sempre mie tesori di Superdonne (sembro Ariel adesso)

        • Ariel, 6 Novembre 2019 @ 13:56 Rispondi

          Ah si,sei sicuro?
          Ma sei nudo al galoppo sul tuo cavallo selvaggio???

          Ah ah ah ah ah !
          Bojour mon Ami Vrai!!!

          La soupe au onions ca brûle!!!!
          Ah ah ah

          Avec du vin !!!!

          Prosit!!

          Et mange mange
          Il faut manger molti panetti e polvere prima di riuscire
          A raggiungermi!!!

          Ah ah ah
          Mon Cher
          UOMOTESORO ❤️

          • Ariel, 6 Novembre 2019 @ 14:10

            ,ma stai nel “sto lassù,nel quadro ” anche tu?
            Avec Chagall???

            Io non ti vedo ,
            Ma ti sento
            Quand même

            Ne oublie jamais

            Je te veux bien
            Quand même!!!❤️

          • alessandro pellizzari, 6 Novembre 2019 @ 17:14

            Nudo al galoppo deve fare malissimo!

          • Ariel, 6 Novembre 2019 @ 17:17

            Et oui mais les Vrai Homme
            Ci vuole altro!!!!

            Ah ah ah ah !!!

      • to the moon and back, 6 Novembre 2019 @ 13:01 Rispondi

        Ciao EP, sei una forza…
        questo scritto destinato a Nina, lo faccio un pò anche mio!
        Ti abbraccio

      • oldplum, 6 Novembre 2019 @ 14:24 Rispondi

        Si @Ep ero io.
        Il problema è non risolvere la causa e soffermarsi sul sintomo. Basta liberarsi dalla causa e il sintomo non si presenta più, nemmeno in sogno.

    • Cla, 5 Novembre 2019 @ 23:37 Rispondi

      Ti manca ti incazzarti come mi ha suggerito EP Basta ! Basta con sta storia di dare a loro tutto questo potere sulle nostre vite ! Basta veramente . Ma chi cazzo sono per farci stare così ? Abbiamo in mano noi il nostro destino non questi poveretti

    • To the moon and back, 6 Novembre 2019 @ 00:28 Rispondi

      Ciao Nina, purtroppo io come te…
      Il tempo guarisce, così dicono, io purtroppo sono devastata e triste!

    • Elisabetta, 6 Novembre 2019 @ 09:25 Rispondi

      @Ninaaaa!!!
      uguale a te, anch’io in questi giorni un anno esatto!
      dalla dissolvenza di lui nelle brume autunnali del suo meraviglioso paese (ricordi?: “qui da te non si vedono i campanili, è tutto piatto, troppo traffico…”).
      Anch’io a volte lo penso, anzi stanotte l’ho anche sognato; un brutto sogno, era saccente (anche nella realtà lo era), freddo, accusatore e molto vecchio e trasandato.
      Ho scoperto che per due volte ha cambiato il profilo di wa usando frasi di un libro che gli avevo regalato e che erano giusto giusto il brano successivo a quelle usate da me nel mio profilo.
      Mi manda segnali così.
      Comunque ora cara @Nina c’è da festeggiare ben altro!
      La nostra amicizia, la stima reciproca, questo blog che è una casa, un rifugio, il nuovo libro di @Ale!
      Hai visto la copertina? Bella, ironica, già si intuisce il messaggio.
      Dai @Nina, passa veloce, non preoccuparti. Raccontaci un po’ qualcosa di bello che hai fatto o che ti è successo…
      Un abbraccio forte.

      • alessandro pellizzari, 6 Novembre 2019 @ 12:09 Rispondi

        Grazie!

  • nina, 5 Novembre 2019 @ 17:43 Rispondi

    ragazze, in questi giorni è l’anniversario di quello che l’anno scorso sembrava il nostro momento di svolta, e mi sto prendendo davvero malissimo. so tutto, sono sicura di quello che ho fatto e deciso, eppure…dopo tanti mesi ho ancora momenti di tristezza profonda. non tanti da impedirmi di vivere e stare meglio, ma la tristezza c’è. domanda delle domande: ma è normale che io sia ancora così presa male? ok uno due tre mesi ma sette…lo so che è una domanda infantile ma dopo settimane in ripresa in questi giorni mi sembra di fare un passo indietro, ripeto nonostante ottima terapia…

    • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2019 @ 18:43 Rispondi

      Succede resisti il relè scatterà presto

    • Whiterabbit, 5 Novembre 2019 @ 21:51 Rispondi

      @Nina, anche io ho avuto una bruttissima ricaduta si dolore nell’anniversario dei nefasti accadimenti (non so più come cazz chiamarli)
      Tempo e Pazienza, era quello che mi ripetevo.. sia per lutto veri che per lutto emotivi. Non avere fretta, ci metti il tempo che ci vuole. Non avere pretese da te stessa. io però ti do un consiglio, quando ci sono ricaduta a piedi pari ho sentito l’esigenza di allontanarmi per un po’ dal dover parlare, analizzare e confrontare e pensare a tutto questo. Ho messo il cervello in pausa.

    • Mic, 6 Novembre 2019 @ 11:26 Rispondi

      Cara @nina credo che sia normale, soprattutto quando certe date ricordano dei momenti particolari della storia… Accoglila questa tristezza, non soffocarla… Fai subentrare la ragione e vai avanti. Nessuno ti toglierà il passato, ci vorrà molto tempo prima che tu dimentichi anniversari e compleanni o quant’altro, forse non le dimenticherai mai… Ma la scelta che hai fatto è una scelta concreta e per rispetto verso te stessa ed è giusto secondo me che la Porti avanti.A volte la cosa migliore è non fare proprio nulla.

  • LEI, 5 Novembre 2019 @ 10:20 Rispondi

    16 anni sono davvero troppi per rimanere ingabbiata in una situazione del genere, soprattutto dopo che si sono creati tutti i presupposti per rendere ufficiale la vostra storia (figli grandi, tu divorziata), devi rimanere solo se vuoi che sia ancora così. Hai già capito da te che non puoi sperare in altro.
    Se non ti sta bene è ora di mollare. Soffrirai come un cane, ma questa non è vita.

  • Rosa, 4 Novembre 2019 @ 23:04 Rispondi

    @me lui ti ha già non scelta, mi dispiace ma è chiaro, è come la maggiorparte di quelli di cui ognuna di noi racconta.
    Egoisti, che vogliono tutto. Massimo risultato con il minimo sforzo.
    Ti ha detto che non può darti quello che vuoi. Non è corretto, non è che non può, non vuole. È diverso.
    Sai cosa penso? E te lo dice una che ha avuto una relazione lunga quasi quanto te, seppur con un intervallo di dieci anni, che non è divertimento è vero, è peggio. È pigrizia, abitudine, comodità.
    Prova a sottrarti alle regole del gioco che ha dettato lui, prova a lasciarlo con la sua scelta a viversi la quotidianità senza boccate di ossigeno, male che vada ti metti avanti con i lavori e lo spiazzi obbligandolo a non sceglierti definitivamente.

    • EP, 5 Novembre 2019 @ 10:00 Rispondi

      @rosa…ti leggo qua e là e da un po’ di tempo ti sento diversa…cosa stai maturando?

  • Cla, 4 Novembre 2019 @ 23:04 Rispondi

    @Me : Arriverà il giorno che non ti sceglierà . Hai ragione . A me è successo dopo 20 anni e pagherei per avere dolore e lacrime a quattro anni in più di distanza da tutto ciò. Tanto poi quel dolore è arrivato e ho solo rimandato , buttato via tempo.
    Non aspettare oltre, ogni singolo giorno , anno o settimana non ce lo restituisce nessuno .
    Non aspettare di essere costretta ad affrontare quel momento non aspettare che decida lui, decidi tu . Adesso darei tutto per riavere quei quattro anni e tutti gli anni che ho perso dietro un sogno . Si perché rimane sempre solo un sogno mentre la realtà viene vissuta da un altra parte . Siamo sognatrici ma solo la consapevolezza importa veramente e può farci davvero bene . Aspettare per il bene di tutti è una scusa che alla lunga non paga . Il mio ha aspettato insieme a me vent anni con la scusa della figlia e due mesi fa mi ha piantata per una di vent anni più giovane alla faccia della figlia e di tutti . So che non serve a niente quello che dico io o chiunque altro ma guarda i fatti e prendi consapevolezza . Lui in 16 anni ha scelto te ? La consapevolezza è unica cosa che ci può salvare anche se fa male , anche se sembra disgregare tutto quello in cui credi

  • Me, 4 Novembre 2019 @ 21:40 Rispondi

    Ciao a tutte, non ho parole per dirvi quanto questo blog sia rivelatore per me. Una sana boccata di ossigeno. Purtroppo (per me) sto ancora cercando di capire se valga la pena continuare. Il mio amantato dura da 16 anni, ho scelto così perché non volevo essere la classica “zoccola rovinafamiglie”, sua figlia era piccola, 2 anni, allora. Anche io ero sposata con due figli, anche loro piccoli. Non ho mai voluto forzare nulla, volevo “godermi” tutto il bello che potevo avere da lui. Non solo sesso ma presenza, condivisione, affetto. E lo devo riconoscere, lui è sempre stato presente. Uomo di poche parole ma concrete. Non mi ha mai parlato male della moglie e nemmeno io volevo sapere oltre. Mi ha cercata, voluta, desiderata, conquistata.
    Che le cose tra loro non andavano bene ne ho avuto conferma man mano: zero vacanze in famiglia, alle feste comandate scappava appena poteva,ci sentivamo (e sentiamo)tutti i giorni, nei weekend ci siamo visti tutte le volte che abbiamo potuto. Ci siamo sostenuti l’un l’altro, sempre.
    Nel mentre, io ho divorziato, non ce la facevo più a stare con un marito assente, egoista e col quale spesso si finiva a botte. L’ultima volta mio figlio(nove anni all’epoca) chiamò i carabinieri, disperato. Non mi dilungo troppo ma la mia separazione è stato un vero inferno, ancora oggi ne pago le conseguenze. Mio marito non venne mai a conoscenza della mia storia con l’altro, iniziata pochi anni prima. Abbiamo fatto di tutto per tenere la nostra storia fuori da ogni facile critica e giudizio. Lo so che sono tanti, sedici anni insieme, sempre di nascosto, ma era l’unico modo per non inquinare la nostra storia da tutto il resto. A noi stava bene così. Agli inizi della nostra storia mi aveva promesso “io per te ci sarò sempre” (anche se col senno di poi ho capito che non ha specificato “il come”).
    Ultimamente quella che soffre sono io: i nostri ragazzi sono grandi, tutti maggiorenni. Il tempo dell’attesa, dello stare da parte per il bene di tutti, sento che sta per scadere. Già me lo vedo, aiutare la moglie con i preparativi per la figlia che andrà all’università mentre io….a guardare. Sto aspettando che mi dia una risposta definitiva, gliene ho parlato più volte ma lui già mi ha detto “quello che vuoi non te lo posso dare”, “io non sono come il tuo ex che lascia la famiglia in mezzo alla strada”. Il punto è che lo amo davvero, mi manca come l’ossigeno.
    Da quando leggo questo blog, ho anche provato a guardarmi intorno, ultimamente, ma niente, il mio punto di riferimento resta lui. Per il momento, ho deciso di restargli ancora accanto, per quello che può valere la mia posizione di amante. Lui dice di amarmi davvero, che se fosse stato solo divertimento sarebbe finita da un pezzo.
    Ma so già che arriverà il giorno in cui non mi sceglierà. E per me, saranno solo dolori e lacrime.

    • alessandro pellizzari, 4 Novembre 2019 @ 22:29 Rispondi

      Ho capito bene? 16 anni di amantato?

      • Me, 4 Novembre 2019 @ 23:14 Rispondi

        Hai capito bene…
        Sedici anni di amore, di pazzie, di gioco, complicità.
        Ma, al tempo stesso, sedici anni di rinunce, di sacrifici, conditi da quel senso di vuoto nello stomaco per non poter vivere appieno la quotidianità.
        Attraverso i nostri vissuti, separati e congiunti, abbiamo attraversato tante tempeste.
        Ci siamo resi persone migliori.
        Dio solo sa quanto l’ho amato e quanto lo ami ancora.
        Di fondo, resto un’inguaribile romantica e aspetto (forse inutilmente) che faccia “l’ufficiale e gentiluomo”….ma dopo aver letto in lungo e in largo il tuo blog, l’unica consapevolezza che ho adesso è che durerà fintanto che io lo decida. Decidere se mi basterà ancora averlo a metà piuttosto che non averlo per niente.
        L’amore che provo per lui, resterà a prescindere.

        • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2019 @ 08:42 Rispondi

          Ricordati che più vai avanti più difficile e doloroso sarà chiudere

      • Oldplum, 5 Novembre 2019 @ 08:10 Rispondi

        16 anni sono piu o meno una condanna per concorso in traffico internazionale di stupefacenti.

        • cossora, 5 Novembre 2019 @ 12:18 Rispondi

          16 anni sono una scelta.
          Opinabile, ma una scelta. @Me, evidentemente il bilancio era positivo (ma sapendo che male fanno certe cose e moltiplicandolo per 16 anni.. quanto poco sei convinta di meritare?)
          Mi auguro oltre alla relazione ci siano state vacanze, macchine, gioielli (tutti meritati, lui NON PUO’ non sentirsi in debito) sennò non me lo spiego.
          Non ho il coraggio di chiederti: e tu, per 16 anni single? Non hai costruito niente di tuo prima? Non c’era un tiepido quotidiano ad aspettarti a casa?
          Dimmi-di-sì!

          • Me, 5 Novembre 2019 @ 13:59

            Ciao Cossora,
            No niente vacanze né gioielli….macchine poi! Non ho mai preteso nulla né voluto “monetizzare o quantificare” l’amore che provo per lui.
            Mi bastava il suo sostegno, la sua presenza, i suoi consigli.
            Sono felicemente divorziata da dieci anni, faticosamente e dolorosamente, ma felice. Un peso in meno.
            Il quotidiano che mi aspetta a casa sono i miei figli, la luce della mia vita.
            Per quanto riguarda la vita sentimentale, aspetto lui, che trovi la forza di decidere….ma non lo farà più, ne sono conscia. Leggere queste pagine mi aiuta e vi ringrazio tutti. Posso finalmente parlare liberamente di quello che vivo e ricevere un sano confronto. Nessuno sa di questa mia storia, nonostante tutto, bella.

          • cossora, 6 Novembre 2019 @ 09:56

            Io ti credo @Me, che la storia è bella nonostante tutto.
            Però è così che funziona. Tu a casa coi ragazzi (come me, ma da un anno) e lui.. lo sappiamo inutile ricordarlo.
            Inutile anche dirti che se ‘non ti fai vedere’ non accadrà mai niente nella tua vita. Lo sai già, non hai voluto fino ad ora che accadesse nulla.
            Non so (ma non credo) se passi le tue giornate coi ragazzi e a far la spesa. Però posso capire come tu ti sia sentita di volerti concedere solo a lui, di mantenere sempre lui al centro della scena.
            Oh.. certe persone combinate con altre si meritano questo ed altro!!
            Non cambia nulla, della vostra magia, se sposti un po’ lo sguardo, se focalizzi una forma diversa, se ascolti una voce diversa, se provi ad essere semplicemente tu con qualcun altro.
            Sono sempre stata dell’idea che se do spazio a qualcuno, lo faccio solo perchè ammetto che questa persona possa avvicinarsi a me.
            Che rigida sono stata. Si può flirtare con leggerezza solo per scoprire la vita di qualcun altro. Per evadere e farsi contaminare dal mondo fuori dal ‘noi’.
            Perchè loro ce l’hanno, quello fatto di mogli e figli, parenti, oratorio, routine.
            Non è questione di pareggiare i conti, è che se non ti metti mai nelle condizioni in cui è l’altro, non capirai mai come la pensa.
            E finirai per diventare orribilmente giudicante.

    • C., 4 Novembre 2019 @ 23:30 Rispondi

      Ma cara @Me,
      Con tutte le migliori intenzioni di questo mondo e con tutte le delicatezze che hai usato per non distruggere le altrui vite, alla tua vita ci hai mai pensato?
      Ma che male avrai mai commesso per meritare di guardare da dietro un sipario la vita che scorre per gli altri non avendo nemmeno il diritto di replica?
      16 anni sono una vita, e sarà durissima ricostruirti se non ti fai aiutare.
      Una cosa sola mi sento di dire: ma la vogliamo smettere di farci riempire di frasi: io per te ci sarò sempre….ma quando sempre?!? Quando ho tempo, quando mi va, quando trovo mezz’ora del mio tempo….ma possibile che questi uomini così squallidi non abbiano la coscienza di capire che così feriscono oltremodo un essere umano limitandone la felicità e compromettendone l’equilibrio mentale?
      Per favore fatti un regalo Me, amati con tutta te stessa e trova la forza di lasciare quest’uomo.
      Non ho parole davvero

      • cossora, 5 Novembre 2019 @ 12:38 Rispondi

        Si ok.
        ‘io per te ci sarò sempre’ sarà stronzo lui a dirlo, ma per crederci 16 anni (scusa @Me) c’è da esser visionari.
        A meno che anche lei, ci sia sempre stata ‘oltre’ alla sua vita (se è single significa amiche e/o flirt del momento).
        Così funziona, a una certa età e con indipendenza economica, anche bene.

        • Me, 5 Novembre 2019 @ 14:09 Rispondi

          Cossora, qui non capisco a cosa ti riferisci. Sono single da dieci anni. Non ho avuto altri flirt . Io volevo solo lui! Le amiche le ho ritrovate un paio di anni fa, non avevo tempo né possibilità né voglia di uscire o socializzare.

          • cossora, 6 Novembre 2019 @ 10:10

            Si @Me è un commento poco chiaro il mio.
            Intendevo dire che il concetto di ‘io per te ci sarò sempre’ è contradditorio in essere.
            Ci sarò sempre significa: chiamami che arrivo.
            E non credo proprio tu abbia avuto l’unica storia fenomenale nella quale lui ti ha sempre messa in cima alle priorità, mollando tutto per raggiungerti.
            E’ più un ‘sei sempre nel mio cuore’, ‘sei sempre con me’.
            Sappiamo in che modo.

            Sull’assenza di flirt .. se hai inziato ad amarlo in modo sincero e pulito.. capisco benissimo che volessi solo lui. Concordo appieno. Però non è che debba sempre essere così, a volte si impara l’indulgenza anche verso se stessi..16 anni sono una dimostrazione di amore e di buona fede sufficiente per giustificare un po’ di autoindulgenza.. no? (sono sarcastica).

            Credo al migliorarsi vicendevolemnte invece, perchè quando si è innamorati si è fieri di chi si è e di chi si ama. Quindi non si molla mai, non ci si ‘abbuona’ nulla, si è indulgenti con l’altro, ma si pretende il meglio da se stessi.
            Almeno per noi donne è così.

        • Mary, 5 Novembre 2019 @ 23:03 Rispondi

          @cossora a me pare proprio lei ci abbia creduto, voi dite che è una scelta ma a me pare sia dentro una sorta di gabbia (dopo 16 anni sai quante ne avrà sentite? autostima rasa al suolo), non riesce più ad immaginarsi una realtà diversa, ci ha messo troppo di lei.
          @Me mi fa piacere tu abbia trovato il blog di Alessandro e possa finalmente sfogarti un poco dopo 16 anni, però preparati ad un bagno gelido di realtà. Lasciando perdere il passato, oggi a livello concreto cosa ti offre questo uomo? Com’è che ti rende “una persona migliore” nel concreto?

          • cossora, 6 Novembre 2019 @ 10:15

            @Mary credere è una scelta lucida.
            Non mi sembra @Me viva sotto controllo dei servizi sociali per crescere i suoi figli, e se vivono ancora con lei dopo 16 anni di amantato e 10 dalla separazione.. facendo due conti significa che ha tenuto botta (econimcamente e come genitore) alla grande.
            Autostima rasa al suolo.. parliamone.
            Ricordiamoci sempre che ci sono persone che hanno bisogno di un carburante, altre di un altro.
            Per me sono i risultati che dimostrano che le cose vanno (sono andate) bene. Filgi cresciuti, lei tutto sommato serena in una situazione non ufficiale, il suo lavoro, la sua vita.
            E’ forse arrivato il momento di cambiare. Ma quello che è stato, esiste.

    • Luce, 4 Novembre 2019 @ 23:41 Rispondi

      Dalle tue righe si avverte già il dolore, quello che provi ora…
      Lui ha già scelto

    • TVG, 5 Novembre 2019 @ 05:59 Rispondi

      Piacere Me. Io 16 anni e mezzo, non sei un “mostro marino”…<3
      Per me è finita da un anno, e nei precedenti ed in questo ultimo anno non ha fatto che ricercarmi sempre con soluzioni diverse. E' uscito da casa 3 – dico 3 – volte ed alla fine è sempre rientrato. Per convenienza, per quieto vivere con la parentela, i vicini, la società, mi ha barattata con un pò di sicurezza. Sono sicura che, come dice Alessandro, lui ha provato per tutti questi anni "un sentimento autentico", è stato marito, compagno, padre sostitutivo per i miei figli, genero per i miei genitori, ma non ce l'ha fatta perchè il suo non era Vero Amore. E ci ho messo tanto per capirlo. Ho dovuto dipanare tante situazioni, tante piccole-medie ed enormi bugie in cui si è barcamenato, finchè alla fine – l'ultimo periodo, il prospettarmi ancora una soluzione in cui ho creduto e mi sono riproiettata – è stato il più crudele, degradante psicologicamente, disastroso. E me ne sono andata.
      Quindi, cara Me, non far arrivare il giorno in cui non sarai scelta, scegli te. Lui non ti ha scelta in questi anni…non lo farà mai.

    • Mic, 5 Novembre 2019 @ 10:10 Rispondi

      Non abbandona la famiglia come il tuo ex… Però la tradisce quotidianamente da 16 anni! Credo non ci sia altro da aggiungere…Cara @me Davvero se ce ne sono un’eternità… Almeno per fortuna anche tu sei riuscita a costruirti una vita e non hai rimpianto magari di non aver potuto avere dei figli, però ad oggi che I vostri figli sono adulti maggiorenni sono in grado di capire, io una presa di posizione fossi in te La pretenderei

      • Mary, 5 Novembre 2019 @ 23:13 Rispondi

        La cosa spregevole è che lo dice “attaccando” indirettamente lei.
        “Io non sono come il tuo ex che lascia la famiglia in mezzo alla strada” con questa frase va a far leva su qualcosa che l’ha colpita -e di cui si è confidata con lui- e di cui sicuramente ha pagato (anche per lui!!!) percui usa un qualcosa percui lei ha sofferto per indurla a non pressarlo, e al contempo le fa pesare la sua scelta matrimoniale (è lei quella col marito che non si è preso a cuore la famiglia) così le chiude la bocca. Uno che fa un’uscita simile chissà quante altre ne ha fatte…

  • Cla, 4 Novembre 2019 @ 19:58 Rispondi

    Ecco ragazze , ecco la crisi e i dubbi . So che sono sulla strada giusta ma stasera è uno di quei momenti duri che conoscete bene . Questa riflessione è dovuta a fatti reali . Io lavoro con lui . Oggi l ho visto non l ho degnato di un saluto o uno sguardo mentre salutavo gli altri e lui mi ha salutato ma quanto è difficile ? Lui è un figo è il capo adesso ( vent anni fa non era nessuno ) . Non vorrei stare con uno così adesso ma vederlo spavaldo e vincente con la sua nuova vita alla faccia di tutto mi fa venire in mente che forse quelli come lui vincono e quelli che ci hanno messo il sangue perdono perché ci hanno messo tutta la loro vita e il loro amore per niente

    • oldplum, 4 Novembre 2019 @ 21:37 Rispondi

      Sii fiera di quello che sei. Un topo vestito da leone è e rimane un topo.

      • Cla, 4 Novembre 2019 @ 22:37 Rispondi

        Un topo ! Non ci avevo mai pensato . Grazie oldplum

    • Elisabetta, 4 Novembre 2019 @ 22:24 Rispondi

      @Cla, sono atteggiamenti, fumo negli occhi, lascia perdere, non affliggerti per queste cose.
      Lui non ha vinto un bel niente e tu non devi sentirti perdente, è solo una fase sai, anch’io ero sentita come così.
      Dai tempo al tempo, tranquilla che se ne esce, puoi anche scommetterci!

      • Cla, 4 Novembre 2019 @ 22:39 Rispondi

        È che adesso lui sembra proprio quello messo meglio .
        Ma hai ragione Elisabetta , è solo questione di tempo

        • Elisabetta, 4 Novembre 2019 @ 23:53 Rispondi

          @Cla,
          scusa l’imprecisione delle frasi che ho scritto prima, ma ora l’importante è che tu pensi a te stessa perché tu vali @Cla e vali tanto anche perchè hai la sincerità di mostrare ciò che provi.
          Bene, da qui si riparte, all’inizio solo piccoli passi, come prendersi un’ora di pausa al giorno per non pensare a lui.
          Cioè scegli un’ora che preferisci e ti imponi di non pensare occupandoti invece di ciò che ti piace.
          E il giorno dopo ancora, stesso orario, poi quando vorrai aumenti il tempo, così le “pause” diventeranno di due ore,…
          Allena la tua mente a stare bene, ad occuparsi anche di qualcos’altro che non sia quel pensiero fisso, poi tutto verrà da sé.
          Forza @Cla, sei dei nostri, una guerriera anche tu!
          Abbraccione

        • EP, 5 Novembre 2019 @ 07:05 Rispondi

          @cla…tesoro…mi sento quasi male a dirtelo in modo così brutale! Ma penso nn ci sia altro modo!

          LUI E SEMPRE STATO QUELLO MESSO MEGLIO!

          Lo e stato qnd ti ha usato x 20 anni x sopravvivere al suo matrimonio…lo e stato qnd negli anni ti ha usato x fare carriera, e lo e ancora oggi…che ha carriera, fidanzatina giovane e adulazione dai collaboratori (hai letto bene…adulazione! Nn sempre va di pari passo cn la stima)

          … E adesso INCAZZATI!!! Incazzati tantissimo…no…nn con me! Ma cn lui…cn te stessa…e…spacca anche qlcsa (possibilmente se sn piatti nn quelli del servizio buono, ma quelli da 1€ e 90 del supermercato cn cui mangi tt i GG o i bicchieri della Nutella 😉 ).

          Bene dopo che al posto della nostalgia hai fatto uscire un po’ di rabbia…e ti sei rimessa in bolla…ti do una bella notizia!

          L’euforia che prova il tuo ex amico fra un po’ svanirà! Forse anche quella della nuova fidanzatina…che magari si renderà conto di avere di fianco un fantoccio…VECCHIO x di più!
          Fra qlche annetto l’aurea da figo in carriera verrà sostituita da una normalissima stanchezza a stare al passo del nuovo che avanza!
          Lui andrà in pensione…e nn avrà più nulla di figo da fare…qlcno tempo fa aveva tirato fuori la passione dei vecchietti x i cantieri…ahahahah…ecco se lo pensi seduto in una panchina a guardare i cantieri mentre (forse) la nuova compagna fa finta di andare al centro commerciale cn un’amica e invece va al motel (sto moteeeeeellll….mannaggia!!!!)…beh…mi sa.che ti senti meglio!
          Il problema semmai e un’altro…e lo ritengo più pericoloso! Metti che la fidanzatina si stanchi prima…(altamente probabile)…li il rischio altissimo è che lui cn mossa da prestigiatore affermato torni da te (o dalla moglie…anzi secondo me ci prova in contemporanea cn tt e due…nn ha tempo da perdere)
          Beh…li è il momento più difficile!
          Li devi essere in bolla…senza più momenti di scoramento…o nostalgia! Li ormai lui dovrà essere IL NULLA x te! Altrimenti ti frega…
          Avrei voluto dirti che dovrà essere un ricordo…ma temo nn sia sufficiente x tenerlo lontano…l’unico ricordo che tu devi avere è che quest’uomo TI HA RUBATO un pezzo di vita…e tu glielo hai permesso!
          Io che nn sn molto avezza alla rabbia…credo che in certi momenti sia xò l’unico modo x farti uscire dalla parte più delicata!
          @cla…la tua storia mi ricorda tanto un amico di mio padre…stesse dinamiche…alla fine lui ha peregrinato un po’ fino a tornare dalla moglie (che ha lo sguardo spento e triste)…e oggi fa il nonno orgoglione (no…nn ho sbagliato a scrivere eh)…tutto montagna e fotine dei nipoti in altalena! Gli è andata bene…

          TU XO NON DEVI PERMETTERGLIELO!

          Ora l’orgoglio lo devi usare x andare avanti…nn xchè sia ferito dal passato!

          Un grandissimo abbraccio

        • cossora, 5 Novembre 2019 @ 12:07 Rispondi

          @Cla guardati The Wife-Una vita nell’ombra.
          Ti fa capire come l’indole maschile sia ‘o sei con me o sei contro di me’.
          Ergo se non mi soddisfi, non mi curi, non mi sostieni, non mi accontenti, non mi coccoli, non mi perdoni, che ci stai a fare? Mica ti tengo a camminare al mio fianco, io sto sempre un passo avanti a te.
          Un’ltima cosa: siccome una in questo ruolo è sensuale quanto un paio di pattine per il pavimento, ovviamente lui è giustificato a cercare altrove.
          Ma è solo sesso, intendiamoci.

          Brutale si, ma molto realistico e molto sovrapponibile in verisone lighter e stronger sia a quelle che scrivono qui, che a tante ‘felici e sistemate’ fuori.

          Quando vi sentite tristi, fatevi un giro, fatevi un regalo, chiamate un’amica!

          • Cla, 5 Novembre 2019 @ 15:53

            Ragazze senza di voi sarei ancora a piangere e disperarmi tutte le notti ! Mi state aiutando tantissimo . @ Elisabetta ci provo , provo a fare così , a prendermi del tempo senza pensare a lui , è che è difficile mi tocca vederlo per forza al lavoro .. @ EP @cossora è vero è sempre stato quello messo meglio e anche un pallone gonfiato , spero che scoppi ! Ci ho pensato anch io a come reagirei se dovesse cercarmi . Se succederà spero succeda tra abbastanza tempo da essere capace di mandarlo affanc.. e penso che riuscirò a farlo se continuò a frequentare belle persone come voi qui e anche fuori . Nonostante i momenti bui è grazie a voi se mi sto riprendendo la vita e questo è di un valore inestimabile . Grazie davvero

  • Lei, 4 Novembre 2019 @ 19:12 Rispondi

    Se ti è servita a stare meglio, va bene così!

  • nina, 4 Novembre 2019 @ 17:52 Rispondi

    @ale complimenti di cuore x il libro, a me dispiace tantissimo non poterci essere perchè sarebbe stato tanto belli dare un volto a qualcuna di voi, oltre che ascoltarti di persona! ma non riesco proprio…però ne comprerò varie copie da regalare ad amici e amiche…
    @franca, che bello! sono così felice per te che sono quasi commossa! davvero te lo sei meritato, ti e vi auguro ogni bene e un cammino sereno con lui! io come hai notato sto un po’ meglio, anche se ci sono ancora, a quasi 7 mesi di distanza e nonostante terapia, momenti di vero sconforto. Mi consolo pensando che davvero nulla è per sempre, non coltivo questo dolore, non mi ci attorciglio, riconosco le sue e le mie mancanze, eppure quel qualcosa che mi ha fatta innamorare non smette del tutto di tormentarmi. certo che 7 mesi sono un’eternità, ma io sono davvero lenta, lenta, lenta. mai ceduto alla tentazione di rompere silenzio anche perché me lo immagino bello che sistemato (non credo sia il tipo da rinunciare al sesso), tuttavia ci sono lunghi giorni sereni interrotti da qualche momento in cui annaspo ancora..

    • alessandro pellizzari, 4 Novembre 2019 @ 19:04 Rispondi

      Invitatemi dalle vostre parti che allargo il tour! Scrivetemi in privato

      • Ariel, 8 Novembre 2019 @ 03:43 Rispondi

        E mai contento!
        Non ti basta il tour de force culinario
        Da nord a sud,
        Ma lo vuoi pure allargare il tour!

        Vaneggio e buona notte
        Con lo sghignazzo aperto
        E il mio
        Je me en fou
        Pura Grande Filosofia di vita!!!!!

        • alessandro pellizzari, 8 Novembre 2019 @ 10:45 Rispondi

          Mai contento mai!

          • Ariel, 8 Novembre 2019 @ 17:47

            @Ep ,ma Cara mi fai arossire!!!
            Grazie di scrivere così di me che sono una vera bestiaccia selvaggia
            Sto a contrasto sempre ah ah ah

            Purtroppo sto emotiva forte e cerco a volte di la mitare la mia difficoltà emotiva facendo i sermoni pipponi a stecca lo so
            Mi prende così e poi sai cosa che mi rendo conto che compenso la mancanza di una reale comunicazione con le troppe parole stare lunga o ripetotiva
            Si lo so sto sel aggia
            Come sai sto nuda e galoppo a pelo nel mio vento
            Ed è un venturi che viene da molto lontano
            E che le tempeste di sabbia che honsuperato in tutta la mia vita mi hanno aiutato tanto a cercare sempre di vivere la differenza come un sole splendida curiosità e mistero di incontri di vita nella mia vita.

            Sto datata cara Ep
            Sono vecchissima eppure giovanissima
            Sempre bambina curiosa
            Così piena di colori e diversità nella mia vita una costante vivere la differenza un pregio e vantaggio per se stessi

            Poter scoprire ,
            Curiosa sempre!

            Merci chére Amie tendre Ep!!!

  • ross, 4 Novembre 2019 @ 17:29 Rispondi

    Una data su Modena e Bologna per il libro, c’è? Piacerebbe esserci….

    • alessandro pellizzari, 4 Novembre 2019 @ 19:03 Rispondi

      Sicuro vengo a modena e parma

      • Zen, 4 Novembre 2019 @ 20:16 Rispondi

        Ale mi raccomando.. tienici aggiornaye sulle date.. a Modena o Bologna vengo anch’io!!

        • alessandro pellizzari, 4 Novembre 2019 @ 20:22 Rispondi

          Certo!

          • Rosa, 4 Novembre 2019 @ 22:19

            @Ale ma c’è pure Torino?

          • alessandro pellizzari, 4 Novembre 2019 @ 22:31

          • Ariel, 7 Novembre 2019 @ 22:39

            Ma fai anche Bologna?

            Ho una nostalgia dei tortellini veramente Gigantesca

            Ma è anche per quello che vai a Bologna?
            Fammi capire Cher Ami

            Il tour è un tour de force culinario da nord a sud?

            No perché se è così passo a prenderti e t’accompagno!!!

            Magari!!!!!!

            Ah ah ah ah
            P.s. anche il Lambrusco ummm…
            Bono

  • StupiTa, 4 Novembre 2019 @ 16:53 Rispondi

    Se questo articolo fosse arrivato qualche mese fa avrei pensato che si adattava alla mia situazione… Lui in realtà coinvolto davvero ma incapace di fare quel salto…incapace di vivere il sentimento(vero e profondo) …Lo vedevo quasi come una vittima di un amore a cielo sereno..Un povero uomo padre e marito devoto che per sua sfortuna aveva perso la testa per un’altra donna… Ora invece so che è un narcisista seriale schifoso. E che sa fingere benissimo, nascondendo il suo squallore. È che a volte la favola non c’è, se non nella nostra mente.. Per la serie “la bellezza è negli occhi di chi guarda”.

    • Ariel, 5 Novembre 2019 @ 14:56 Rispondi

      @StupiTa cara,come vedi ad essere stupiTe nella propria essenza di vita aiuta meglio a saper distinguere la verità dalla falsità prima di dover aspettare tanto tempo

      Lo Stupore significa sorprendersi pure di comportamenti assurdi è la attivazione sensibile delle proprie antenne,il 6 senso che ci scatta proprio come un vero avviso di qualcosa che non va che sta non congruo con la situazione di relazione

      Il 6 sesto esiste per tutti ,ma ho notato che più si sta naturalmente Stupite del incanto del mondo delle persone delle emozioni delle esperienze tutte dei libri dei colori delle sensazioni

      Ecco questo sempre sorprendersi aiuta pure quando è la negatività che si presenta nella nostra vita

      Cara StupiTa sono certa della tua ripresa e ca,biamento di strada di vita positiva per te stessa

      Qualcosa di così bello caro e prezioso
      Da renderti ancora StupiTa di quando possa essere bello
      Vivere riuscendo ad evolvere

      ridere proprio quando le nuvole ci paiono chiare e poi scure
      Stupirsi sempre!!

      Un bacione❤️

  • Ines, 4 Novembre 2019 @ 13:14 Rispondi

    Volevo chiedervi una cosa. Un po’ mi vergogno e mi sento così penosa, a 42 anni fare delle cose da bambina! … Ma non riesco a sopportare quel senso di ingiustizia!
    Lui dopo tre giorni di cds lo ha rotto e mi ha scritto ma non gli ho risposto. Mi ha bloccato dopo un po’ per un giorno per poi sbloccare. Stanotte non riuscivo a dormire, ero inquieta e piena di rabbia e il cds ho rotto io! Con una mail. Una mail brutta e offensiva. Per dirgli quanto è spregevole e bugiardo. Per come ha potuto ad agosto supplicarmi di non lasciarlo e dirmi in faccia che cambia tutto e non è affatto per prolungare tutto per un mese o due in più?
    So che l’ha letto la mail perché sta mattina ho visto di essere bloccata di nuovo su whatsapp. Nessuna risposta. Nulla. Il blocco.
    Ho dei momenti buoni che tutto sembra andare bene e poi i crolli assoluti. Non so cosa mi aspetto da voi ragazze… Magari una bella bastonata. Cmq è terribile sentirsi così sola e non capita da nessuno

    • alessandro pellizzari, 4 Novembre 2019 @ 14:17 Rispondi

      La tua mail sarà stata brutta e offensiva ma scommetto che diceva la verità. Forse perché lui ha fatto cose brutte e offensive e non per mail

      • Oldplum, 4 Novembre 2019 @ 15:45 Rispondi

        So che è ESTREMAMENTE difficile ma ragazze, mantenete la vostra dignità e non scadete nel puro turpiloquio o nella cattiveria estrema. Questo vi distingue da lui e vi getta addosso una luce di signorilità che non gli farà pensare che in fondo non eravate poi cosi speciali. Potere dire le peggio cose con una bella scrittura e senza gettare fango. Potete smerdarlo spalmagliendola addosso con un coltello d’argento. Fate sempre la differenza, se potete. Le cose che escono di getto poi vi fanno pure pentire e cercate di rimediare perché siete buone, educate e di certo non lo odiate. Odiate solo come sono andate le cose. E voi ne siete in parte la causa: la speranza ci fotte.

        • Angelica2.0, 5 Novembre 2019 @ 11:05 Rispondi

          Concordo! Io ho detto le cose più terribili… senza aggressività, con educazione suprema, anzi dolcezza. “Sei un coglione” ricoperto di granella e cioccolato, che ti esplode in bocca più tardi, dopo il primo assaggio dolce assaggio… quando ormai io sono andata:)) Non gli lasciai neanche la soddisfazione di definirmi una ingrata fuori di testa e si, io sono vendicativa, l’ho fatto apposta!

        • Antonella B., 6 Novembre 2019 @ 16:43 Rispondi

          Non sai quanto avrei potuto vendicarmi, offenderlo o tenere il muso. Invece nulla, sempre un bel sorriso e un’ educazione e signorilita’ rare. Perché ogni volta che mi veda si renda conto di cosa ha perso

    • Lia, 4 Novembre 2019 @ 14:47 Rispondi

      @Ines tutto nella norma. Facevo colazione col sentirmi e comportarmi da pazza! E poi non credo nemmeno che tu abbia così esagerato. Ci sono amanti che chiamano le mogli di notte e fanno ben altri casini. Ti sei limitata a scaricargli la tua rabbia con un messaggio, mi sembra il minimo. Adesso cds senza interruzioni, mi raccomando. È l’unico modo per riconquistare tranquillità e lucidità. Un pó di sano distacco da tutto.

    • Piccola, 4 Novembre 2019 @ 15:55 Rispondi

      @Ines ti capisco. Romperei il cds ogni giorno per scrivergli quello che penso su di lui. Ho sperato lo facesse lui, invece….mi è rimasto tutto dentro e mi fa male. Se hai sentito di scrivergli hai fatto bene, adesso cerca di piombare nel silenzio più assordante. Come dice Ale, e consigliamo tutti, se vorrà cercarti lo farà lui, se non dovesse più tornare non è alla tua altezza…anzi è sotto terra, sepolto. Io mi pento di non avergli scritto subito dopo la sua fuga…

    • cossora, 4 Novembre 2019 @ 16:11 Rispondi

      @Ines.. sta oscillando, tra l’offeso e il ‘cazzo me la sono giocata’ (poi se intende che si è giocato l’amore, il feeling o solo il sesso.. questo lo sai tu io non conosco ne ‘prevedo’ la vostra storia).
      Lascialo nel suo brodo e vedrai che tornerà, devi vedere tu poi se trovare un modo di andare avanti nonostante tutto perchè senti un legame speciale e difficile da ricostituire (ma ascolta @Oldplum: l’amore non è ne RESISTENZA ne SOFFERENZA).
      Uno che se ne sbatte non sta nemmeno a bloccare e sbloccare. Fidati.

      • Ines, 4 Novembre 2019 @ 19:39 Rispondi

        Io vi ringrazio tutte/i. Oldplum la parola più brutta che ho usato era un semplice ‘vigliacco’ e ‘bugiardo’ non oserei andare oltre… Penso che è meglio che se ne sta là dov’è senza mai farsi vedere. In fondo ero io a non sopportare più questa situazione e chiudere. Vorrei che tornasse? Non credo. Mi ha preso in giro davvero pesantemente solo per avere poche settimane in più con me e dopo sapeva dare solo spiegazioni da coniglio.
        Niente più le mail !!! Grazie!

        • Astrid, 4 Novembre 2019 @ 23:45 Rispondi

          @Ines, non sei sola, io ti comprendo perfettamente. Anche io ho contattato l’ex perché non tolleravo il modo spregevole con cui aveva chiuso la nostra relazione, soprattutto perché così facendo ha distrutto tutto quello che c’era stato di bello tra noi. Da allora non gli ho più risposto al telefono e gli ho scritto tre messaggi, uno più brutale dell’altro. Senza turpiloquio e senza recriminare nulla, ho solo restituito in minima parte quanto avevo ricevuto. Tu sola puoi valutare se hai fatto bene a rimetterlo al suo posto. Ti senti meglio? Hai fatto la cosa giusta. Ascolta @ cossora, @ oldplum e tutte le ragazze, guarda avanti, quando avrai maturato un po’ di distacco sarai in grado di capire meglio se, nonostante tutto, lo vorrai ancora vicino se e quando si rifarà vivo. Non lo vuoi più vedere? Te credo…quando gli cade la maschera e appaiono vili e deboli (o peggio) non li vogliamo più.

        • Oldplum, 5 Novembre 2019 @ 08:12 Rispondi

          La piu grande vendetta è lasciarlo nella palude in cui sta.

          • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2019 @ 08:48

            Esatto

          • Piccola, 5 Novembre 2019 @ 09:16

            Oldplum questa l”appendo sul frigo come promemoria. Grazie!!!!!

          • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2019 @ 09:45

            Grazie a te

          • Candy, 7 Novembre 2019 @ 20:50

            Grande oldpium .la penso anch’io come te ..infatti seppur tentata tante volte non gli ho mai scritto per dirgliene quattro..
            L’indifferenza è l’arma migliore .

          • Ines, 7 Novembre 2019 @ 22:56

            L’indifferenza è arma migliore quando sei indifferente soprattutto tu. Se no, si, è forza di carattere, non so. E io ho il problema di essere indifferente, cerco di essere forte ma è davvero difficile!
            Non l’ho lasciato in un momento di crisi, di un bisticcio,di bidoni continui, anzi… Era il momento forse più bello di tutta la relazione… Attenzioni, presenza continua, premuroso direi esageramente…
            Cmq non vacillo. Ho superato da sola la relazione extraconiugale con un narcisista supererò anche ‘finto amore’.
            Come mi ha detto in uno dei commenti precedenti cossora ‘non sta con te’. No, non sta con me.

          • cossora, 8 Novembre 2019 @ 10:15

            eh @Ines.. che dire?
            Non sta con te e non sta nemmeno con me.
            Io ci ho discusso oltre mezz’ora al telefono stamattina.
            Ogni tanto fa dei ragionamenti che nel suo eco-sistema privato dei sogni funzionano anche.
            Io ascolto e dico che non sono d’accordo.
            In pratica lui non sopporta che io a volte soffra, io gli dico che se soffro è per colpa sua e lui dice che gli dispiace e io a un certo punto alzo bandiera bianca.
            Forse mi ha lasciata al telefono.
            Boh. Adesso stai a vedere che il CDS lo fa lui!

            Proseguo col mio (very)soft-flirt .. io non mi accendo perchè onestamente non sono presa, ma è una corte discreta e carina, mi distrae. Se il mio amante mi ha lasciata davvero (era insolitamente alterato, lo ammetto) mi farà comodo una distrazione.
            Sperio di non vivere momenti troppo tristi durante il distacco.

          • alessandro pellizzari, 8 Novembre 2019 @ 10:47

            Il chiodo non è necessariamente un uomo da letto, è un cavaliere, un divertissement, una distrazione. Tutto fa brodo tutto aiuta a capire che la fuori c’è un mondo

          • Ariel, 8 Novembre 2019 @ 11:49

            E vai @Cossora
            Che ce la farai anche tu!
            Mallassa perde che ti gira come vuole
            Seeeee!!

            Un vero intortatore di anime buone e belle come te

            Fai bene a distrarti col chiodo
            La vita è dentro a te e fuori ci sta il vero sole
            Che non è certo questo ibrido che tieni e che ti imprigiona dentro

            Liberati e chiudi tu
            Ma per sempre,perché se chiudi tu ti da la vera percezione di quanto tu sia capace più forte a rispettare te stessa e a saper distinguere tra chi ti merita e chi no.

            Coraggio,forza Cossora!!!!

          • cossora, 8 Novembre 2019 @ 11:52

            Certo@Ale infatti: non è che ho bisogno di andare a letto con qualcuno a tutti i costi.
            L’inizio con quest’ultimo è molto diverso dai soliti tutti fuoco che iniziano ad adorarmi sette secondi dopo che ho detto come mi chiamo.
            Colpa mia che me li sono sempre cercati così. carattere, karma, ricerca di emozioni forti, sfida alla seduzione..boh! Non saprei.
            Quest’uomo è più grande di me e sembra molto pacato, al momento è un bello scambio di messaggi e sicuramente è uno stimolo fuori dai miei parametri.

            Comunque una cosa è vera: se vuoi conoscere qualcuno, litigaci.

          • EP, 8 Novembre 2019 @ 13:50

            La bellezza di Ariel sta tutta qua…nella sua trasparenza…nella sua onestà intellettuale…anche nella sua ostinazione! Nn ti molla mai…anche qnd altri si sarebbero stancati di incoraggiarti…anche qnd si è bisticciato…anche qnd lei o tu vi siete rivolte parole poco simpatiche…
            Dev’essere bello e rassicurante averti cm amica Ariel…magari un po’ stressante a volte…;-)
            Bacio

          • cossora, 8 Novembre 2019 @ 14:28

            @Ariel ti ringrazio, non credo riuscirei a tagliare proprio tutti i ponti, sono troppo portata a mantenere i rapporti aperti, a volte trascinandoli. Ognuno ha le sue misure.
            Il fatto di non desiderarlo sessualmente però mi da parecchia autonomia e lucidità.
            Va detto che durante l’ultimo periodo di rapporto virtuale mi ha sempre ‘richiamata’ lui, non sono mai stata in attacco.
            Stamattina dopoq ualche giorno in cui e ne stavo un po’ sulle mie ha chiamato ed è proprio apparso nella sua umanità, un po’ meschino, finto-buonista, sentivo come avesse la voglia di mandarmici ma con un retropensiero di ‘tienitela buona..’. Una telefonata che forse doveva arrivare e chissà, magari è proprio arrivato il momento di cambiare rotta.
            Questo chiodo è una forzatura un pochino lo ammetto (ma lui non lo sa quindi ..) non ho ne mire ne aspettative.
            Fisicamente non mi attrae, e direi che la cosa facilita tutto.
            Io gli piaccio ma lui non piace a me, quindi sarà una relazione spettacolare.. ah ah ah
            No dai scherzo! Sono ironica (il mio amante, o ex amante boh.. non era certo un adone)

          • Ariel, 8 Novembre 2019 @ 17:32

            @Cossora tesoro di ragazza!!!
            Ma certo ovvio solo tu puoi sapere dentro a te stessa cosa fare

            E nel frattempo credo comunque che il fatto di passare pure un poco di tempo col chiodo ti aiuti a vivere il tuo presente potendo comunque trarre energia da una
            Comunicazione con questo Uomo che pure se non lo senti fisicamente sicuro ti porta a scoprire qualcosa di nuovo e diverso per te stessa.

            Ti incoraggio a fare caso a come scrivi
            Perché lo sai che spontaneamente tutti si scrive e rileggersi aiuta ciascuno di noi a riuscire ad accorgersi di a che punto siamo e che cosa veramente ci ha dettato l’inconscio che scrive ciò che già abbiamo scelto pur non avendolo ancora attuato.

            Io me ne sono accorta ,ma
            Sarebbe sbagliato che sia io a esprimerlo non servirebbe
            Sei tu soltanto che puoi scoprirlo

            Sapessi quanto mi ha aiutato sempre rileggere me stessa
            Rileggere le persone che mi scrivevano e verso le quali provo interesse e stima e affetto sentito

            La scrittura è un mondo affascinante proprio perché sta un gesto spontaneo e la scelta di sostantivi verbi e aggettivi tempi di verbi e combinazioni tra loro
            È come un dipinto
            Una specie di autoritratto

            Come un gioco ,se vorrai prova per conto tuo ,questo perché tu possa capire che l scopo è soltanto personale e non è mirato al dire
            Se ti rileggi in senso di una critica negativa ,noo
            Ma una vera occasione per scoprire quello che l’inconscio scrive
            E il conscio non ha ancora attuato
            E l’inconscio è ciò che veramente vogliamo !!!!

            Buone scoperte cara Cossora
            Un bacione❤️

    • Annina, 5 Novembre 2019 @ 10:08 Rispondi

      Ines, guarda, il mio ex da quando ha realizzato che vedo una persona ha cambiato totalmente atteggiamento e si sta comportando da bambino esattamente con il tuo, con frecciate sui social e roba cosi,,,,,,,
      sono infntili ed egoisti.
      Lascial operdere. VEdrai come starai meglio anche tu a breve

      • C., 6 Novembre 2019 @ 22:44 Rispondi

        Che razza di uomo è uno che ti manda le frecciate sui social dopo che ti ha fatto venire la bile e lo sfinimento?

        Un mollusco

  • Confusa (Ex), 4 Novembre 2019 @ 09:13 Rispondi

    Ci sentiamo morire un po’ tutte be questo blog è un po’ la nostra scialuppa di salvataggio. Non riesce a sollevarci dalla nostra sofferenza e dal nostro domandarci perché non abbiamo vissuto quel lieto fine in cui tanto speravamo, però è una luce nei nostri tormenti, un porto sicuro a cui rivolgerci. Grazie Alessandro, mi sarebbe piaciuto conoscerti alla presentazione del libro, la distanza non lo permette ma ci saranno occasioni future non ne dubito.

    • alessandro pellizzari, 4 Novembre 2019 @ 14:10 Rispondi

      Mi metto a girare se organizzate da voi!

  • H24, 3 Novembre 2019 @ 21:55 Rispondi

    Io vorrei avere questa forza. Spero che arrivi presto perché ora come ora mi sento morire.

    • Mary, 3 Novembre 2019 @ 22:20 Rispondi

      @H24 cos’è che ti fa “sentire morire”?

    • oldplum, 4 Novembre 2019 @ 07:07 Rispondi

      Ciao @h24. Parti da questa sensazione. A me ha aiutato.
      Ti piace sentirti morire?
      Cosa ti fa sentire morire?
      Lo sai che togliendo la causa si toglie la sensazione?
      È più difficile vivere sentendosi morire che lasciar andare ciò che ti fa sentire così. E non è un vanto resistere. L’amore non è resistenza né sofferenza.

  • Nikka, 3 Novembre 2019 @ 19:51 Rispondi

    Quante volte a chiedermi e a chiedergli, in cosa mancavo, in cosa non ero “abbastanza”…. Dopo 7 anni capire che era lui che non era all’altezza. È iniziato in questi giorni il mio Codice del Silenzio, spero di farcela perché lo amo immensamente, ma devo amare di più me stessa…. Lui è semplicemente splendido, una favola I nostri momenti insieme…. Tutto perfetto, solo che pesato e misurato si è rivelato mancante. Grazie Ale un bacio ed attendo il libro

    • alessandro pellizzari, 3 Novembre 2019 @ 20:51 Rispondi

      Un bacio dai che ce la fai

  • Lei, 3 Novembre 2019 @ 19:47 Rispondi

    Ale io sono quella che ha contattato l’ex fidanzato. Ma sono sicura di non averlo fatto con l’intento di tradire e men che meno di innamorarmi. Ero curiosa di vedere che vita faceva, mai avrei pensato che anche lui avesse una situazione di crisi a casa. Come lui, vedendo la mia vita su fb, mai avrebbe immaginato la mia situazione.
    Pensare ad una relazione? e chi ci aveva pensato. Anzi, quando le conversazioni hanno iniziato ad infittirsi, sono stata proprio io a dichiarare che avremmo solo scopato.

    • alessandro pellizzari, 3 Novembre 2019 @ 20:50 Rispondi

      Sì certo ma quando il matrimonio va bene mica ti viene in mente di contattare ex

      • Anima bella, 3 Novembre 2019 @ 20:58 Rispondi

        @Ale ma secondo te poi in fondo c’è qualche differenza tra chi ha cercato il tradimento e chi invece era l’ultima cosa che voleva in quel momento della sua vita? Forse il mio che non lo cercava era perché in fondo ha sempre amato la compagna? Il succo credo poi sia lo stesso ma è bello anche capire

        • alessandro pellizzari, 3 Novembre 2019 @ 22:01 Rispondi

          Io non credo ai tradimenti se il matrimonio funziona. Poi c’è chi cerca e chi cerca meno ma poi se capita… il tradimento è un sintomo la malattia è nella coppia sposata

          • Anima bella, 3 Novembre 2019 @ 22:07

            Peccato non poterci essere alla tua presentazione a Milano…ma non vedo l’ora di acquistare il tuo libro…. ed è una bellissima idea regalo per le mie amiche per Natale ☺️

          • alessandro pellizzari, 4 Novembre 2019 @ 13:18

            Grazie!

          • Piccola, 4 Novembre 2019 @ 07:07

            Sono d’accordo, prima della crisi con mio marito non ho mai pensato o avuto l’esigenza di tradirlo, volevo solo lui ed ero innamoratissima. Quando è arrivato l’altro non stavo bene a casa ed è stato lui a prendere l’iniziativa su tutto e sono convinta fosse alla ricerca. Peccato che sul finire della storia, mentre si parlava di come fosse cominciata, ha detto che ero stata io a scrivergli. Ma quando mai? Cialtrone. Purtroppo ho cancellato tutti i suoi messaggi, gli avrei sbattuto in faccia un bel promemoria!

          • Lei, 4 Novembre 2019 @ 08:18

            Concordo assolutamente.

        • Mary, 3 Novembre 2019 @ 22:41 Rispondi

          @Anima bella se non vuoi una cosa non accade, qui scrivono solo donne ma i traditori quella cosa che tu non vuoi che accada la chiamano sbornia, colpo di testa, invaghimento. Le donne ci mettono la parola grande amore, loro sono chiarissimi in tal senso: non è amore, solo sesso. Non che sia particolarmente diverso per chi cerca, spesso come si capisce leggendo i tanti articoli di Alessandro sono solo tattiche. Ho chiesto solo per curiosità, perchè il lato maschile tende molto -a mio parere- a staccare da se la relazione con l’amante. La percentuale di uomini che a distanza di tempo ricorda la storia con l’amante come una storia d’amore, di cui almeno io ho preso visione, è 2 a 100. Per me rimane registrata come una storia, e credo per molte altre di voi. Però prendendo atto di come si sono svolte realmente le cose sento la necessità, personale, di mettere un altro nome a questo mio vissuto. Io so che non era amore, non sono più la persona che ci credeva, anche se sono sempre dentro lo stesso corpo, lo stesso che ha avuto rapporti con lui, diciamo che cerco un ordine linguistico per mettere ordine dentro, perchè non posso cancellare un pezzo di vissuto.

        • Franca, 4 Novembre 2019 @ 00:12 Rispondi

          @Anima bella…nemmeno io cercavo il tradimento. Vivevo in una specie di bolla di inconsapevolezza. Conoscere il mio nuovo compagno…(lo posso dire?) mi ha spalancato gli occhi. Ma di fatto la crisi c’era già da tempo nel mio matrimonio. Era latente e io non ero ancora matura da vederla per quello che era. Come ha detto Alessandro se il matrimonio funziona il tradimento non arriva. Cercato o no nessun terzo si insinua in una coppia se il rapporto è solido e non ci sono crepe. La differenza la fa la consapevolezza.

          • Anima bella, 4 Novembre 2019 @ 13:58

            Che bello @Franca sentirti così…. sono davvero felice per te e per il tuo compagno (si chiamalo così anche perché almeno ci fai un po’ sognare)!!! Il mio ex amante era in un periodo in cui c’erano mille motivi e cose belle per stare insieme alla sua compagna, ma anch’io credo che di fondo gli mancasse qualcosa…. non mi ha cercata ed io non ho cercato lui, ci siamo innamorati piano piano a furia di guardarci, scrutarci e raccontarci le nostre menti. Per questo io credo vivamente che per lui non può essere stato soltanto sesso o noia o quello che tutti dicono. Io lo sentivo che tra noi c’era qualcosa di profondo. Adesso ognuno ha la sua vita, sono 4 mesi che non lo vedo e non lo sento, adesso non mi manca più un suo abbraccio, la fisicità, il possesso, adesso mi manca proprio la sua persona, i nostri discorsi, la nostra complicità, le nostre menti sempre in contrasto che rendevano sempre più vivo il nostro rapporto. Che dire, quando si ama bisogna anche essere felice se l’altra persona sta bene… io a questo punto spero che lui sia davvero felice, ma se non dovesse esserlo spero torni al più presto da me, anche se so che mi direte di non illudermi più.

          • EP, 4 Novembre 2019 @ 14:08

            @Franca….siiiiiiii….che lo puoi dire! Sei il ns lieto fine…torna di tanto a salutarci e raccontarci cm va? Xchè ci sarà anche un dopo….no?
            ♥️

          • Angelica2.0, 4 Novembre 2019 @ 15:10

            @Franca❤️

          • Franca, 4 Novembre 2019 @ 18:53

            Cara @Anima bella …capisco perfettamente quello che vuoi dire. Capisco le tue speranze…è normale. Non è cosa semplice metabolizzare la fine di una storia importante. Ma per ora non siete insieme. Questo è il dato di fatto e tu non puoi che prenderne atto e fare una cosa importante: prenderti cura di te stessa. Il tempo ti aiuterà e piano piano ricomincerai a guardarti di nuovo intorno e ad aprirti alla vita. So che è difficile quando si ama ma ci devi provare.
            Devi innanzitutto amare te stessa.
            Se lui davvero non può stare senza te lascerà la moglie e verrà da te. Tu però non impegnare il tempo ad aspettarlo. So che la lucina della speranza è ancora accesa dentro di te me vai avanti, vai oltre, cerca di evolvere. E se lui non dovesse tornare…beh…pensa che non ti sei persa un grande amore. L’amore non cede mai al compromesso.
            Mi raccomando…cerca di stare bene…che aspettare logora.
            Ti abbraccio forte

          • Anima bella, 4 Novembre 2019 @ 19:28

            Grazie @Franca bellissime parole! Sei una di quelle persone che avrei voluto tanto conoscere di persona, insieme ad @Ale ovviamente. Siete tutte donne davvero stupende e dobbiamo renderci conto che unite siamo ancora più belle!

          • alessandro pellizzari, 4 Novembre 2019 @ 19:36

            Girerò prometto!

          • Eva 2.0, 6 Novembre 2019 @ 13:39

            @Franca Quanto sei bella. Nel tuo pudore, nel tuo viverti questa felicità, nell’averla cercata, nell’averci creduto, nel non esserti tradita e non aver tradito VOI. Un abbraccio immenso e grazie per averci scritto e per condividere con tutta casa di Ale quello che questo amore ti ha insegnato e ti insegna. Mi impegnerò a fare lo stesso.

  • Mary, 3 Novembre 2019 @ 18:46 Rispondi

    Una domanda per le amanti o ex tali, anche per Alessandro se vuol dire la sua visto che ha un quadro più ampio, il tradimento della persona con cui vi siete relazionate pensiate sia stato casuale o cercato? Intendo dire se lui si stava guardando intorno o no (sempre se lo sapete). Rispondente solo se ne siete concretamente certe.

    • alessandro pellizzari, 3 Novembre 2019 @ 19:32 Rispondi

      Il tradimento spesso può essere casuale ma è sempre cercato. Nel senso che un matrimonio che zoppica predispone alla disponibilità. L’uomo cerca occasioni, le donne le colgono. È come socchiudere una porta che era chiusa. L’occasione non si farà aspettare a lungo. Poi ovvio ci sono uomini e donne che prendono l’iniziativa. E allora quella collega diventa papabile o di contatta quel vecchio fidanzato mai dimenticato

    • Lia, 3 Novembre 2019 @ 19:40 Rispondi

      Mary, Il mio lui lo cercava. Lo so per certo. A detta sua non si aspettava poi un coinvolgimento simile. Quindi non cercava il coinvolgimento ma il tradimento sì. La ragione? Il poco o nullo (non ho mai chiesto) sesso con la moglie.

    • Elisabetta, 3 Novembre 2019 @ 20:01 Rispondi

      Cercato.
      Cioe mi ha cercata lui dopo 30anni, allora io lo vedevo solo come un amico, per dirmi che era da sempre innamorato di me.
      E io ci sono cascata come una pera.
      In realtà voleva solo vedere come poteva essere la sua vita con me, prima che fosse troppo tardi, poi soddisfatto & rimborsato è tornato dalla moglie.
      Comunque prima di me in tanti anni di matrimonio (suoi, io sono single) aveva fatto in tempo ad avere altre storie e/o avventure.

    • Ariel, 3 Novembre 2019 @ 20:02 Rispondi

      E aggiungo d’acc Con Alessandro
      Che sempre i seriali Narci ecc tossiche relazioni
      Sono SEMPRE consapevoli di tradire chiunque,ma proprio chiunque moglie amanti al plurale i figli i loro genitori i loro amici conoscenti la portinaia il cameriere tutti

      Direi che non li batte nessuno in quanto a premeditazione manipolazione
      Distruzione del oggetto che intortano SEMPRE

      Non a caso ho scritto oggetto xche le persone per loro sono soltanto oggetti da usare e ovviamente trattenere in mille modi e metodi.

      Quindi l’ex che ho lasciato SICURO era CONSAPEVOLE DI tutte LE SUE
      AZIONI DISTRUTTIVE verso chiunque
      Me compresa!!!!!!!

    • Dispersa, 3 Novembre 2019 @ 20:07 Rispondi

      Il mio mi ha confessato che si stava guardando intorno …. Poi in tanti anni che lavoriamo assieme tra noi c’è sempre stato un debole …. Una simpatia …. E quando ha visto che a me non era indifferente, probabilmente in un periodo un po’ no, ha calcato la mano …. Anche se lui sostiene che sono stata io a cercarlo …. Un 50/50 …. Mi stavo guardando intorno anch’io …. Sempre pensando ‘bhee provoco un po’ solo per gioco’!!

    • Anima bella, 3 Novembre 2019 @ 20:15 Rispondi

      @Mary io sono certa non lo stesse cercando…. anzi

    • oldplum, 3 Novembre 2019 @ 20:19 Rispondi

      Lui ha letto un articolo che ho scritto e mi ha scritto perché ne è rimasto colpito. Abbiamo iniziato una corrispondenza “epistolare”. Credo che entrambi in quel momento avessimo bisogno l’uno dell’altra. Non credo sia stato casuale.

      • oldplum, 3 Novembre 2019 @ 21:18 Rispondi

        Specifico che ha confessato che ero talmente bella (sic) che non si aspettava gli rispondessi né tantomeno potesse interessarmi. Non capisce proprio nulla.

        • alessandro pellizzari, 3 Novembre 2019 @ 22:05 Rispondi

          Beh questo è un po’ marketing maschile

          • oldplum, 3 Novembre 2019 @ 22:45

            Di brutto!

          • Ariel, 3 Novembre 2019 @ 23:36

            Verissimo
            Non per voler metterei in dubbio la esperienza e storia di Oldplum
            Però anche a me è successa una cosa simile
            Nel mio caso mi ha proprio scelta ma non per la mia bellezza ,peraltro ugualmente dichiarata da lui ,ma ,nel mio caso purtroppo ha saputo individuare in me la mia fragilità del momento (vedova) ma pure la mia forza perché ci siamo incontrati per caso mentre stavo giusto provando a vivere ancora nonostante tutto il mio schoc e dolore stavo facendo qualcosa di nuovo per la mia nuova vita

            Questo per dire che nei caso tipo il mio il tossico manipolatore sente strategicamente quando la preda funziona al suo delirio di usare succhiare energia , non per nulla vengono definiti
            Vampiri energetici

            A parte ciò credo anche io che comunque anche in caso di gente normale insomma il maschio che vuole cuccare
            Mi sembra un classico muoversi ed esprimersi così come ha fatto con te cara Oldplum
            Questo certo significa che non era affatto scemo e aveva visto in te i tuoi grandi è belli talenti

            Anche i manipolatori disturbati si fregiano di catturare le loro prede e nessuna è nella media ma una Donna di grande forza e talento
            E ci sta una logica per loro che per sopravvivere interiormente devono potersi specchiare come Narciso per poter percepire la immagine del loro se che non sentono
            Ergo si scelgono il meglio ovviamente la Donna extra
            Infatti tutte le Donne che sono state abusate psicologicamente sono persone veramente di loro natura molto forti
            Capaci infatti di sopportare l’impossibile

            E uscirne pure nonostante sofferenza veramente intensa e devastante

          • oldplum, 4 Novembre 2019 @ 19:27

            Purtroppo Ariel ti devo dire che lui è masochista e privo di autostima. Altro che narcisista.

          • Ariel, 4 Novembre 2019 @ 20:06

            @No purtroppo @Ildplum ,meno male ! Che non è Narcisita
            E comunque sappi che il problema del disturbo di comportamento Sia Narci che gli altri tipo Borderline e a seguire evito l’elenco il comune denominatore è loro mancanza di autostima dovuta propio al fatto che si sentono vuoto come un non riuscire a riconoscere la loro personalità

            Ergo nascondono molto bene il loro vero handicap di assenza di autostima
            Comportandosi o da povero cucciolo ferito oppure da grandioso essere solo tutto loro
            Due estremi diversi ,ma tutte maschere sono e lo schema di comportamento una volta che si conosce ,purtroppo per chi lo ha vissuto ,poi lo riconosci da lontano

            Quindi meglio che l’ex non sia un Narcisita o Borderline o comunque un disturbato !!

            Meglio così
            Appunto consolati di esserti evitata almeno questa esperienza di vero abuso psicologico.

            Goditi le tue conquiste evolutive e vai di Prosecco mi raccomando
            Che fare i Prosit alle proprie fortune che sempre esistono se solo si vogliono vedere

            Allora Prosit Cara Oldplum!!
            Non potrò esserci per poterti/vi conoscere

            Sto al estero
            Lontana ,ma vicina di cuore!❤️

    • Confusa (Ex), 3 Novembre 2019 @ 20:33 Rispondi

      Ti rispondo per quello che è successo a me. Fintamente non cercato. Mi spiego: sono io a spingere e insistere per uscire con lui e ci ho messo quasi un mese a convincerlo (non avevo idea fosse impegnato) però guarda caso il primo passo per un contatto al di fuori del posto pubblico in cui ci incontravamo lo ha fatto lui. Chi ha dato il primo bacio? sempre io… così lui ne usciva pulito. Ma prima di finire a letto gli ho detto scegli, o me o lei… e guarda caso invece è stato lui a “saltarmi addosso” e non fermarsi. Come ha fatto? con quell’aria sempre triste e malinconica che si porta dietro, con quella finta timidezza che lo vede sempre in seconda fila, con quell’aria di chi non cerca niente e invece secondo me cerca eccome…

      • Dispersa, 4 Novembre 2019 @ 09:29 Rispondi

        @Confusa (ex) stavo leggendo il tuo commento ….
        Come sanno muoversi in maniera diversa questi uomini, ma anche noi donne …. sempre con lo stesso scopo.
        Il mio sempre in prima fila, fiero, determinato in tutto ….
        Ho cominciato a pizzicarlo io a marzo con un primo bacio a luglio, dato da lui con tanto di ‘posso?’ …. Io consapevole che eravamo entrambi impegnati.
        La prima volta, come l’ultima, agitato …. Perdendo quella sicurezza che a me piaceva tanto …. L’ho visto per la prima volta diverso …. Quel suo lato che mi ha fatto innamorare.

    • Angelica2.0, 3 Novembre 2019 @ 20:37 Rispondi

      Da parte del mio amante sposato, cercatissimo. L’ho conosciuto che stava da poco tradendo la moglie (prima volta in tanti anni di matrimonio) con una donna sposata tra infiniti tira e molla e rigurgiti di coscienza di lei. Lui aveva già maturato l’insoddisfazione in casa e attraversato il ponte dell’infedeltà ma non era innamorato. Io ci chiacchieravo e basta. Dopo qualche mese siamo caduti nel pozzo:) ma è stato lui a fare la prima mossa, io ero neutrissima.

    • Annina, 4 Novembre 2019 @ 10:37 Rispondi

      Quello del mio ex è stato casuale, o meglio…. il rapporto con la moglie, cosi importante da fare Taffazzi per tutta la vita andava cosi bene che lui ha cominciato a frequentarmi. ci ha messo un po’ a dichiararsi e a iniziare una storia. lui dice che non stava cercando nulla, ma se esci con una donna single con cui sai di avere feeling non ho mai ben capito cosa pensasse, sto coglione.

      • C., 4 Novembre 2019 @ 22:11 Rispondi

        Ahahahahaha…
        Sto morendo dal ridere Annina

    • Astrid, 5 Novembre 2019 @ 00:29 Rispondi

      @Mary, il mio ex era più che ben disposto a tradire la moglie, anzi a me sembrava decisamente alla ricerca. Credo che di amanti ne abbia avute diverse, anche prima del matrimonio. All’inizio a me aveva parlato chiaramente, dicendomi che non avrebbe potuto darmi più di tanto, per poi smentirsi e uscire di testa, invaghendosi come un adolescente e cominciando a stare con me tutte le sere e tutti i weekend, finché la moglie non lo ha più voluto in casa. Visti i casini che ha combinato durante la permanenza in casa con la moglie e soprattutto dopo, e dopo aver tanto letto in questo bkog, sospetto che lui rientri in una delle categorie di uomini malati e pericolosi da cui ci mette in guardia @Ariel

  • Whiterabbit, 3 Novembre 2019 @ 16:41 Rispondi

    Oggi ho letto un po’ tante cattiverie (da entrambe le parti) molto gratuite. Riprendetevi tutte. Mogli e amanti. Così non mi piacete nessuna. (Immagino che ve ne farete una ragione comunque)

    (Io nelle jacuzzi degli hotel non mi ci infilo nemmeno nei 5 stelle, perché ci sono pezzi di pelle e peli e unghie nei filtri. Erano queste le schifezze che nominavo io.)

    • Ariel, 3 Novembre 2019 @ 17:59 Rispondi

      Be come la hai descritta la Jacuzzi certo non è molto invitante
      Mi chiedo se siano così pure nei Centri benessere?

      e comunque seriamente parlando ovviamente ognuno fa come si sente e non per questo deve essere giudicata nel senso gratuito così quando il giudizio non emerge ad un fine costruttivo non funziona

      Insomma per me sta evviva la libertà di essere vivere esprimersi
      Se tu non vai negli Hotel e sei una moglie e allora?

      Mi piaci quand même
      Traduzione lo stesso comunque sei tu e sei Unica
      Ed è proprio questa la tua Bellezza come quella di ciascuno
      Chiunque sia e abbia vissuto le proprie esperienze di vita

      W la difference !!!!

    • Mic, 4 Novembre 2019 @ 01:03 Rispondi

      @white anche io non amo certe cose ma stavolta la ramanzina alle amanti che hanno voluto difendere il sentimento provato di fronte a frasi come quelle che sono state dette ( e mi spiace ma si percepisce tutto il tono sprezzante con cui sono state scritte) non credo sia giusta.
      Io non mi sono mai rivolta ad una moglie tradita definendola in modo sprezzante e gradirei fosse fatto il contrario.
      Se non viene fatto credo di avere tutto il diritto di rispondere a tono.
      E qui non si parla di mogli o amanti qui si parla di rispetto per le persone e per i sentimenti provati.
      Per quanto riguarda la jacuzzi ognuno fa quel che crede e nessuno ti costringe ad entrarci perciò pace e amen.
      Scusa ma oggi questo tuo “
      Cazziatone” non l’ho proprio capito.
      Buonanotte a tutte super donne.

      • Whiterabbit, 4 Novembre 2019 @ 14:16 Rispondi

        Ciao @Mic, capisco bene che tu ti sia sentita piccata dalle sue parole, ma se vai a leggere sono stata una delle prime a rispondere a @Luisella sul fatto che il genere di storie a cui faceva riferimento lei, che pure esistono, non si trovano qui. Non perché voi siate tutte buone, brave e belle, ma per il semplice fatto che il solo bisogno di confronto sulla sofferenza provata da ciascuna, implica che la storia fosse stata impostata diversamente.
        Chi si fa la mezz’ora in hotel e poi più di certo non ha bisogno di soffrirne e sviscerarla.
        Ma come spesso accade si guarda più al personaggio a cui appartiene lo scrivente che a quello che scrive.. me ne dispiaccio.

        • alessandro pellizzari, 4 Novembre 2019 @ 19:00 Rispondi

          Mezz’ora mi sembra poco

          • Whiterabbit, 4 Novembre 2019 @ 19:15

            Questa era cattivella @ale

          • cossora, 5 Novembre 2019 @ 15:57

            Confermo. In motel si fanno le maratone per starci dentro a far tutto nelle 3/4 ore prepagate.

            Personalmente e anche con il confronto di amiche e amici… credo sia sbagliato vedere la mezz’ora in motel con la prostituta con le 4 ore in motel con l’amante.A volte si ordina cibo e comunque ci si fanno tante coccole. Si gioca ai fidanzati.

            E’ una specie di Svizzera delle colpe: liberi, senza giudizio, in quelle 4 ore da sogno perchè niente può venirti a disturbare da quel che hai voglia di fare e da chi vuoi essere (‘solo’ un amante, no genitore, no consorte, no professonista: amante).

          • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2019 @ 18:42

            Bellissima spiegazione

          • Whiterabbit, 5 Novembre 2019 @ 21:43

            Beh mi fa piacere, non è mai sparito per tre/quattro ore. Mi sento quasi sollevata!!

      • Whiterabbit, 4 Novembre 2019 @ 14:30 Rispondi

        E se ci fai caso @mic mi sono volutamente astenuta dal commentare battute pesanti, anche cattive, lette da entrambe le parti.
        Ricordiamoci tutte che sarebbe molto facile per entrambe le parti trovare le parole giuste per farci vicendevolmente soffrire. È questo che vogliamo fare qui?

        • alessandro pellizzari, 4 Novembre 2019 @ 18:57 Rispondi

          Solidarietà sarebbe bello

          • Ariel, 4 Novembre 2019 @ 20:33

            Ma certo!
            SOLIDARIETÀ!!!!
            white che ti succede??????
            Forza la unione fa la Forza!!!!

            Siamo Donne e ognuna diversa e con la propria storia e ognuna di noi ha fatto i suoi sbagli ha sofferto e soffre ,dai White cara
            Ti sento delusa e rimasta male
            Sei sensibile come molte di noi

            Ti prego White !
            Una abbraccione!❤️

          • Whiterabbit, 4 Novembre 2019 @ 21:31

            Si @ariel, ci sono rimasta male. Ma per tutto eh

          • Ariel, 4 Novembre 2019 @ 23:10

            Cara White
            Spero tu riesca a andare oltre alle apparenze di qualunque commento possa secondo te essere stato negativo al punto di averti così ferito nel senso del sentirti incompresa.

            A volte bisogna pur considerare che la comunicazione soltanto virtuale senza mai essersi visti e aver potuto parlarsi personalmente condiziona moltissimo la reale percezione delle intenzioni e delle emozioni sia le proprie che quelle altrui.

            Questo per dirti che in effetti non è facile quando ci sta una opinione diversa e magari si sta in emozioni ciascuna le proprie negative del momento stesso in cui si legge ,ma leggere soltanto appunto non può mai contenere una giusta e corretta percezione di ciò che è veramente.

            Insomma spero per te che tu riesca a superare il tuo dispiacerti così per tutto come hai scritto.

            Ovvio che dispiace e ovviamente qui parlo per me ,anche se sono convinta di non essere affatto la sola a voler riuscire a trasmetterti la mia sincera solidarietà e affetto sicuro.

            Cara White non voglio che tu la prenda così male,
            Spero tu riesca a pensare che a volte possono esserci momenti difficili per tutti
            Indistintamente

            Si è vero le parole possono per ciascuna di noi a volte essere prese male
            Ma credo che tutte noi qui si provenga da delusioni dolori e difficoltà ad uscirne

            Come a dire per tutte il nervo può risultare ancora scoperto allora fa male
            Ma sono momenti che passano e non intaccano di certo la Bellezza di tutti i nostri scambi qui e espressioni belle e profonde ,aiuti di tutte per tutte nei nostri commenti scritti qui.

            Cara White
            Fatti sentire scrivi apriti sfogati
            Ti abbraccio!❤️

          • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2019 @ 08:41

            Sagge parole

          • EP, 5 Novembre 2019 @ 09:58

            @ariel…qnt mi piaci qnd quello che scrivi nn sembra uno screenshot di un trattato di psicologia!
            Emerge tutta la tua empatia…

          • Whiterabbit, 5 Novembre 2019 @ 10:06

            Si lo so, parole molto sagge. Mo’ mi passa. Ci sono rimasta male per tutto l’andamento. Già dalla partenza di luisella, a cui mi sono sentita si specificare che ci sono storie e storie e non tutto si può far rientrare nella visione che ha dato lei, sino ad un messaggio, di non ricordo chi, ma sinceramente non voglio nemmeno andare a guardare chi lo ha scritto, dove veniva ricordato a luisella che magari lei non ci è stata nel motel ma sicuramente suo marito si..
            Sono state le peggiori versioni di noi stesse che io abbia mai letto qui.

          • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2019 @ 13:07

            Ho cercato di scherzare un po’ sul motel ma alla fine ho deciso di comprarne uno

          • Whiterabbit, 5 Novembre 2019 @ 10:49

            In certi commenti ho proprio letto l’intenzione di ferire l’altra persona e questa intenzione non mi piace. Da qualsiasi parte provenga. Se aver sofferto ci ha fatto diventare cattivi abbiamo sprecato un’occasione. Mi spiace ma è il mio pensiero.

          • cossora, 6 Novembre 2019 @ 09:38

            @White concordo con te, ignoro e ho ignorato i vari ‘vuole solo scoparti’ e ‘tanto poi torna a casa dalla moglie e scopa lei nel week end’ perchè sono convinta che non ci sia nessuna buona intenzione di incorraggiamento, ne uno sprono ad aprire gli occhi.
            Sono manciate gratuite di sale sulle ferite.
            Ed è evidente che chi le lancia sta malissimo, dietro a quella durezza da strafiga/o o da guarito dalla terapia.
            Io credo che non si debbano mai perdere la gentilezza, il tatto e l’umanità.

          • C., 6 Novembre 2019 @ 13:44

            Cossora,
            proprio tu di mancata solidarietà non puoi parlare…
            il tuo problema sono le tue continue ritrattazioni ma non mi sembra che si dicano falsità se ti si dice che il tuo amante scopa pure con la moglie.
            Che tipo di incoraggiamento speri di ricevere? L’unico incoraggiamento che potrai avere è quello di cercarti una persona “sana” che abbia una idea “sana” d’amore. Se è sempre la stessa solfa che riproponi non potrai trovare né incoraggiamenti e né tantomeno soluzioni.
            E che diamine…

          • Whiterabbit, 6 Novembre 2019 @ 17:31

            @C credo che Cossora si riferisse al fatto che ci sono degli “SCOPA CON SUA MOGLIE” che vengono scritti per aprirle gli occhi, e degli “SCOPA CON SUA MOGLIE” che vengono scritti al solo scopo di ferire la persona a cui sono destinati. In entrambi i casi può darsi che sia la verità, ma gli intenti alla base sono molto diversi..
            E io sono una di quelle che farebbe volentieri i processi alle intenzioni. Che pesano al 50%, a volte anche di più, insieme ai fatti. È più grave far male a una persona volendolo fare piuttosto che accidentalmente non credi?

          • alessandro pellizzari, 6 Novembre 2019 @ 20:05

            La statistica, che non guarda in faccia nessuno, dice che il 90% degli uomini che dice che non scopa con la moglie lo fa

          • EP, 6 Novembre 2019 @ 21:03

            @white@cossora…mi sto chiedendo cm voi riusciate a capire se un “SCOPA CON SUA MOGLIE” sia detto per ferire o x mettere in guardia…
            Nn e una provocazione la mia…ma mi chiedo davvero come si possa interpretare da un blog di sconosciute/e, dove viene a mancare x forza di cose, la parte di comunicazione “nn verbale” se c’è l’intenzione di ferire o no…e poi xche?
            Ora…ne faccio un discorso anche personale…IO nn sn certo una principessa in delicatesse…e qlcno potrebbe fraintendere le mie parole…spesso DURE! Beh…io nn ho mai pensato di ferire intenzionalmente qlcno…ma credo che qlcno si sia sentito ferito da me…almeno finché nn mi ha conosciuta meglio!
            Bene…ora mi rivolgo a voi!
            Neanche White e Cossora sn delle principesse in delicatesse (ed è x questo che mi piacciono tanto), sn dotate di intelligenza marcata, empatia e personalità! E… qnd ce vò ce vò…nn le mandano certo a dire! E le loro grane le hanno affrontate a muso duro…senza tergiversare!
            Allora ragazze…nn può essere solo che in questi GG qlcna di noi è particolarmente suscettibile x i caxx suoi e prende male qlsiasi cosa che, se le venisse detta in un altro momento nemmeno le scompiglierebbe un sopracciglio?
            Non lo so…nn trovo alcun motivo concreto x cui una di noi qua dentro debba provare godimento dal ferire un’altra più o meno nella stessa situazione!
            Scusate…sarò ottusa io!
            E cmq ha ragione @Ale…che ci riporta al dato statistico senza tante pippe… È COSÌ NEL 90% DEI CASI…PUNTO… è ovvio che ne rimaniamo feriti (se ci eravamo illuse fosse diverso…)…ma ritengo la ferita sia x il fatto in sè che x chi o come lo dice! Anche xchè chi lo dice nn è la moglie del tuo amante…quindi…

            Cmq @Ale tra le tue statistiche questa mi pare quella meno realistica…sm in troppe qua dentro ad essere tornate “quasi vergini” xche a casa nn si faceva più…IO in primis (poi mi sn tolta gli arretrati cn LUI …in motel, in hotel, in macchina, dietro ad una ruspa, a casa, sul divano…per terra…in agriturismo, in parcheggio…e chi più ne ha più ne metta…;-) )
            E anche a livello personale conosco troppe persone cn matrimoni ormai bianchi…
            Il 90% mi sembra veramente tanto!
            Detto questo…il mio se la scopava la sua compagna!…poco? Tanto?…nn ho mai voluto sapere…solo una volta parlando in generale dei nostri ex o compagni in carica lui mi ha detto che era “partecipativa”…
            Giuro l’avrei ammazzato…e nn ho più chiesto!
            (E cmq io gli avevo detto che il mio ex aveva misure decisamente fuori standard…ahahahaha…si sa che gli uomini su questo punto an suscettibili)

          • alessandro pellizzari, 6 Novembre 2019 @ 21:55

            Voi siete mogli in crisi diventate amanti: voi non avete più voglia di scopare col marito. Le altre sono mogli spesso all’oscuro della crisi con mariti che tradiscono senza dichiarare la crisi come fanno molto dei vostri. Ecco il 90%

          • Lia, 6 Novembre 2019 @ 22:19

            @EP concordo con te e aggiungo che, almeno nella mia reazione alla mail di Luisella, non c’era la volontà di ferire nessuno.
            Ma poi, dico la verità, mi rompe un po’ le scatole dovermi giustificare per un post che, se non è stato censurato da Ale, probabilmente non conteneva nulla di così offensivo.
            Non mi sembra che nessuna qui abbia mai esagerato con le parole, e quando i toni si sono fatti più duri(e ricordo che questa non è la prima volta) è stato sempre per reazione a qualche frase che, evidentemente, ha toccato nervi scoperti.
            Non so, ho l’impressione che si stia creando il caso dove non esiste. Non è bello offendere ma non è neanche carino essere considerate delle persone rabbiose e cattive. Senza offendere nessuno…si intende… altrimenti entriamo in un loop da cui non usciamo e mi becco qualche altro cazziatone…

          • C., 6 Novembre 2019 @ 22:35

            Cara White,
            Non trovo, in questo blog, nemmeno una persona che intenzionalmente voglia ferire qualcun altra.
            Diversamente vedo donne consapevoli (me compresa) che guardano in faccia la realtà ed accettano la propria passata ingenuità e persone che invece sono ancora in piena sofferenza/confusione e sono naturalmente in conflitto con se stesse.
            Io capisco tutto, perché ci sono passata e so quanto si diventa ”tutto e il contrario di tutto” pur di autogiustificarsi in questi casi ma di qui a dire che c’è cattiveria, che ci sono persone che vogliono fare le strafighe, che si ”immolano” al CDS come se fosse una privazione insostenibile per l’essere umano e non l’unica soluzione possibile ed alla quale comunque si approderà prima o poi, non lo ritengo giusto.
            Tutti siamo liberi di cadere in contraddizione con noi stessi, soprattutto perché in queste storie è normale ma di lì a dire che chi ti mette in guardia è una strega o ti vuole far del male non va bene.
            Soprattutto quando le stesse persone ti hanno sostenuto ed aiutato nella fase ”UP” a cui è seguita la fase di ”DOWN”.

          • oldplum, 6 Novembre 2019 @ 23:21

            Sapete qual è la cosa più buffa? Che siamo qui con il taccuino a segnare se e quante volte ” scopa” con un altra donna (moglie o amante). Ma vi pare? Ma non vi sembra surreale? Come siamo arrivate a questo punto? Non è questione di moralismo ma, ragazze mie… ma cazzo…i casi sono due: 1. Non amate, non volete una relazione d’amore, vi schifa proprio. E a quel punto se è solo sesso che ve ne frega se scopa o meno con la moglie p con 100 altre? Boh. 2. Volete l’ammmore. Lui è il vostro ammmore. E allora perché diavolo sopportate che anche solo DORMA con un altra che allunga il piede e gli tocca la gamba nuda, anche solo quello?
            Booooooh.
            Ferite vi ferite da sole. Perché se DAVVERO andasse tutto bene non c’è palla di merda che vi sfiorerebbe.

          • Mary, 6 Novembre 2019 @ 23:24

            @EP io sono qui da relativamente poco, e anche se non “vi conosco” come mi sembra di intuire sia fra alcune utenti, nei tuoi commenti non ho mai trovato durezza ma chiarezza. Non sei tu a essere dura è che indorare la pillola in queste situazioni non serve a nulla. Serve una scossa per aprire gli occhi.

          • Whiterabbit, 7 Novembre 2019 @ 06:29

            @Lia io sono assolutamente a posto. E tu non devi giustificare niente se non lo vuoi fare. Ho visto una dinamica (e ripeto da ambo le parti) che non mi è piaciuta (in alcuni commenti e non in tutti e francamente non ricordo se il tuo fosse tra quelli) e l’ho dichiarato.
            Tra l’altro io non ho commentato nessun motel.
            Per me è già finita.

          • Whiterabbit, 7 Novembre 2019 @ 06:42

            @EP è chiedo che mancando il linguaggio non verbale a volte si possano perdere dei pezzi.. a volte gli intenti che leggi dall’altra parte sono una questione di sensazioni. Ovviamente non puoi sapere se è vero o meno.. e ovviamente puoi essere nervosa ti e interpretare male.
            Per questo secondo me il dialogo è sempre positivo, così se uno ha un dubbio se lo toglie!
            riguardo alle percentuali, ma quella frase era solo un esempio, poteva essere ribaltato (ma tanto tuo marito sta a casa solo perché gli conviene), qui ci sono donne in crisi coniugale, e le donne in crisi, vera e grossa, non la danno al marito. Gli uomini in crisi invece alla moglie lo fanno comunque, perché altrimenti sarebbe un’occasione sprecata.. Tutte le donne che conosco che sono state tradite non avevano interrotto i rapporti col marito (anche se ovviamente non erano rapporti paragonabili alla fase di relazione funzionante)

          • Whiterabbit, 7 Novembre 2019 @ 06:55

            Poi @EP credo che rimanga sempre, come punto fondamentale, la motivazione che ti muove al tradimento.
            Credo che un seriale non cambi assolutamente nessuna delle sue abitudini sessuali a casa. Può darsi che un uomo innamorato della sua amante cerchi davvero di meno il rapporto coniugale. Altre volte magari invece tuo marito ti cerca meno perché tu stessa ti senti meno pantera e propositiva ma lui vorrebbe o magari tu non sei dal parere perché lui ha l’approccio da gatto di marmo. Alle volte cerchi un amante perché ti devi svuotare più spesso, e magari alle volte cerchi tua moglie per lo stesso motivo, perché l’amante la vedi meno di quanto vorresti. E loro comunque possono benissimo vedere il sesso disgiunto dall’amore e dal sentimento. Anche solo come pura aziona meccanica. E in questo caso, cito un uomo che me lo ha detto, “per noi è come far pipì Per strada dopo aver bevuto qualche birra, deve uscire.”
            Come in tutte le cose penso che non ci sia una singola verità assoluta.

          • Whiterabbit, 7 Novembre 2019 @ 07:11

            E comunque, e lo scrivo A TUTTE NOI, il 90% di noi è qui perchè, in una fase più o meno della nostra vita, è mancata la chiarezza e la comunicazione. Se c’è una cosa che questa esperienza mi ha insegnato è che se ho qualcosa da dire la dico, se ho un dubbio me lo levo, se ho una domanda la faccio, se ho un’insoddisfazione la dichiaro.
            Perché guardate a cosa ci ha portato tenercele dentro pensando che “tanto è solo un momento, passerà..”

        • Mic, 4 Novembre 2019 @ 20:50 Rispondi

          Infatti questo blog è particolarmente apprezzato proprio perché tendenzialmente non si leggono i classici commenti sgradevoli rivolti per lo più alle amanti.
          Io mi sono appassionata proprio perché nel peggiore momento della mia storia ho trovato conforto qui, ho trovato un oasi in cui non c’erano giudici e giudicati perché proprio non lo avrei retto.
          E sia ben chiaro che non è che non lo tollero perché sono stata amante e difendo la “ categoria”ma non lo tollero in generale perché in primis ci vuole rispetto per il dolore altrui.
          Far notare un qualcosa che infastidisce ( fosse anche come hai fatto tu quando giustamente hai fatto notare che la parola corna ti creava disagio) non significa per forza offendere nessuno e non mi pare di aver letto offese nei confronti di @luisella ma ammetto che potrei anche essermele perse.
          Con questo spero di aver chiarito ogni dubbio
          Nessuno schieramento e nessuna mira al personaggio, bensì ai toni.

          • alessandro pellizzari, 4 Novembre 2019 @ 20:59

            Fate bene a dire tutto si deve sempre migliorare !

          • Dispersa, 6 Novembre 2019 @ 23:12

            Concordo …. Anch’io a volte ci sono rimasta male per certe risposte …. Vuoi gli ormoni, perchè ‘sentivo il cambio del tempo’, vuoi perchè sono donna (per fortuna) …. Vuoi che …. era la realtà che non volevo vedere e sentirmi dire!!
            E ora sempre più ‘libera’ mi piace leggere i vari punti di vista mogli\amanti\@Ale ….
            Per me sono tutte perle di saggezza!!

    • Carry, 7 Novembre 2019 @ 14:57