il tradimento è il sintomo di un amore finito
il tradimento è il sintomo di un amore finito

Il tradimento non esiste, è l’amore che finisce

Tradimento, corna, infedeltà, adulterio… sono termini antichi ma sempre di grande attualità.

Prima della fine degli anni ’60, soprattutto se eri donna, potevi pure finire in galera per una scappatella. Eppure succedeva lo stesso, nonostante i rischi. Come succede oggi, preludio a molti divorzi, ma anche a tante separazioni in casa o amantati infiniti.

Mi impressionano sempre le cifre in proposito, che amici avvocati matrimonialisti mi dicono essere ottimistiche, perché i numeri sono più alti: in Italia almeno il 60% delle donne ha tradito almeno una volta superando i maschietti, che sono “solo” a un “misero” 50%. Cifre, dicevamo, calcolate per difetto, non per eccesso.

Quindi siamo un paese dove più della metà della popolazione ha fatto o fa le corna, ma siamo anche un paese di bigotti e facili censori della vita altrui (mentre dal nostro armadio ormai troppo affollato fa capolino la mano di uno scheletro), dove tutto ciò ha gli epiteti negativi che abbiamo visto. Tradire si fa ma non si dice, non è bello e non conviene, almeno fino a carte legali pronte e avviate.

Ipocrita? Dipende da chi subisce e fa. Chi le corna le subisce (e chi non le ha subite, anche da una “semplice” fidanzatina. Non valgono? Sarà, ma quanto fanno soffrire, e qualcuno ci rimane pure “segnato”) urla in faccia al traditore il suo disprezzo ma, sempre le statistiche lo dicono, lo perdona sempre di più. Soli non sappiamo restare. O non conviene.

Chi le fa, le corna intendo, risponde spesso a un bisogno che, nel tempo, si è fatto più pressante: sesso coniugale morente, voglia di evadere, di risentirsi uomini o donne, noia…

E’ solo questione di tempo e di resistenza personale: chi è infelice, chi “ha bisogno”, prima o poi lo farà. Magari prima con una chat che si fa sempre più spinta, magari in un viaggio di lavoro con un collega simpatico e che ci sa fare, magari col tizio della palestra… è solo questione di tempo.

E’ solo questione di tempo perché in realtà il tradimento non esiste o, se c’è, non è che un sintomo dell’amore che finisce.

Ve lo ricordate l’amore, quello vero? Era quello che faceva davvero palpitare il cuore quando la vedevi, era quello che ti provocava paura di perderla quando l’avevi fatta arrabbiare, era quello che ti faceva sembrare un orgasmo normale il migliore della tua vita, era quello che a letto non ne avevi mai abbastanza e il telefonino esisteva solo per rispondere o chattare con lui.

Purtroppo tempus fugit e, come ho avuto modo di scrivere spesso in questo blog, anche l’amore ha un timer. Più o meno lungo a seconda dell’assortimento della coppia e del destino, che ti fa incontrare o meno altre donne o uomini della tua vita, esistono anche i colpi di fulmine, tsunami emotivi che fanno saltare qualsiasi count down dell’amore, anche se era promettente e agli inizi.

Così, un giorno, dopo mesi o anni, quegli scricchiolii che sentivi nel legno del telaio della finestra che proteggeva il tuo amore dai pericoli esterni delle tentazioni, dagli altri uomini o dalle altre donne, quei tarli nascosti fatti di routine e incomprensioni, di lei che diventa madre e non più compagna, e lui fabbricatore di soldi e non più partner, faranno spalancare i vetri sul mondo esterno, a volte crollare tutta la finestra in uno schianto secco.

Entrerà aria fresca laddove pensavi che l’aria fosse sempre la stessa, vero, ma protettiva e buona. Entrerà un vento che potrebbe portarti via.

E tradirai prima o poi. O meglio, non tradirai, ma andando con un’altra o un altro a letto metterai la parola fine a quello che una volta chiamavi amore.

Perché l’amore sarà anche a termine, ma quando c’è vuole l’esclusiva, non ti fa vedere gli altri, non c’è spazio per gli altri. E’ a tenuta stagna. Quando non lo è più è semplicemente finito. Il tradimento ne è solo la conseguenza.

Il tradimento è il termometro della febbre letale che decreta la morte dell’amore, non si dà colpa al termometro della malattia che provoca una febbre mortale.

Possiamo continuare a chiamare la FINE DELL’AMORE tradimento, per cercare di colpevolizzare il termometro e colpevolizzarci per trascinare avanti un amore morente, per fare accanimento terapeutico su coppie che non hanno più risorse per andare avanti e dove l’amante, più o meno importante che sia, non c’entra nulla, è conseguenza, non causa.

Capisco le mogli affrante che urlano: se non avesse incontrato quella lì! Sarebbe tutto a posto? No, l’amore era finito.

Non voglio giustificare nessuno, errori di percorso nelle coppie di lungo corso si fanno, e si possono anche recuperare, conosco coppie rinate dal tradimento (poche, rinate veramente). Ma sono comunque scappatelle, e possono essere una massimo due, altrimenti è un trend che dice solo una cosa: in casa qualcosa è morto, e di solito è il sesso.

E se non c’è sesso frequente e di qualità, vuol dire che il sangue della passione non arriva al cuore, e il matrimonio prima o poi subirà un infarto letale. E non ci sono farmaci che tengono, perché anche usare i figli come farmaci anti-infarto non può durare per sempre.

Dunque smettiamola di dire “quella è stata tradita, poveretta, che porco lui, che troia l’altra”, perché la verità è che quell’amore è finito, che lui non è un porco (salvo eccezioni, ma qui a noi interessa la realtà più diffusa) ma un uomo che cerca nuova linfa vitale, il sesso di qualità, e che l’altra non è una troia, perché o è lei stessa reduce da un amore finito o è solo una nuova occasione di ricominciare il gioco dell’amore.

Il gioco più bello del mondo, che ormai spesso riparte da un tradimento, che noi qui chiamiamo ancora corna come nei film in bianco e nero, e invece dovrebbe chiamarsi semplicemente THE END.

Sincerely yours

Condividi:

1.342Commenti

  • Lia, 26 Novembre 2020 @ 22:30 Rispondi

    Cara @Anna, mi sento vicina alla tua storia. Anche io non avevo grossi motivi per chiudere la mia relazione.
    L’ho fatto perché mi ero innamorata di un altro che non mi ha offerto altro che rifiuti.
    Anche io mi sono chiesta tante volte se ho fatto la cosa giusta.
    Ero infelice, ero insoddisfatta, ma avevo una bella vita, più bella di adesso…
    Cara @Anna, la risposta che do a te è la stessa che mi sono data io….
    Il tuo post, in questo senso, è più che eloquente.
    Non una parola sul tuo ex compagno,
    non una parola che racconti l’amore verso di lui.
    Solo rimpianti per una vita perfetta…
    È chiaro dove voglio arrivare?

  • Crocus, 26 Novembre 2020 @ 22:16 Rispondi

    @Ale, questo post non lo avevo ancora letto (stranamente :-). Lo trovo BELLISSIMO. Di una verità che fa male. Grazie Ale di tutto. Sei davvero l’angelo di tutte noi amanti, trattate a pesci in faccia e abbandonate improvvisamente in un mare di m**** dove proviamo a galleggiare con le ultime forze rimaste. Perché di affondare non se ne parla! Grazie a te nessuno ora mi calpesterà più. Semplicemente non lo permetterò più. Santo Alessandro! ❤️

    • alessandro pellizzari, 27 Novembre 2020 @ 00:33 Rispondi

      Che cara

  • Anna, 26 Novembre 2020 @ 20:03 Rispondi

    Sono una traditrice, avevo una vita perfetta, eppure ho sentito il bisogno di tradire, non so perchè ma è capitato. L’ho invitato alla porta, pur sapendo che la mia era una storia senza futuro. Ora dopo mesi, mi accorgo che ho fatto l’errore più grosso della mia vita ma non ho coraggio a cercarlo. Se lo facessi sono sicura che tornerebbe perchè insieme eravamo completi. Certe cose le si scoprono sempre tardi.

    • alessandro pellizzari, 26 Novembre 2020 @ 21:11 Rispondi

      L’amore è perfetto e non contempla tradimento. Il tradimento è sempre un sintomo che rivela la brace del malcontento sotto la cenere

  • Lilly, 15 Settembre 2020 @ 20:55 Rispondi

    Caro @anonimo gli uomini hanno la tendenza a mentire e promettere cose che sanno non faranno mai. Le donne se iniziano una storia di amantato non promettono, e se si innamorano dell’amante diventano coerenti con i fatti, e sanno lasciare il marito. Gli uomini invece non riescono a uscire dai loro matrimoni, neppure se sono presi della loro amante. La differenza sta qui. La capacità di agire in base a ciò che si prova, essere coerenti. Gli uomini invece sono, nella maggior parte dei casi e i dati lo confermano, ancorati alla routine, al divano, alla cucina della moglie, a una serie di cose che non cambieranno per nessun amore.

  • Outlier, 15 Settembre 2020 @ 19:57 Rispondi

    Ma infatti @ellelle sono tutti simili. Se ami non tradisci e quella è la scusa che si raccontano per restare dove sono, per non perdere nulla. Un po’ come dire “Si, diciamo che più o meno sono innamorato di mia moglie, ma nel frattempo scopo qua e là”. Ecco.
    Ci sono uomini (e viceversa) che hanno occhi solo per la propria compagna/compagno. Quelli sono coloro che secondo me, dopo un lungo viaggio, hanno trovato la propria metà che li migliora ma non completa perché lo erano già.
    Tutti gli altri sono ancora in cerca. Questo sposato di @Cris non è diverso dai nostri esemplari

  • elleelle, 15 Settembre 2020 @ 18:57 Rispondi

    @Alessandro
    Infatti, macché innamorati della moglie però se lei li becca o se vengono messi di fronte alla scelte tra moglie e amante, l’amore ritorna come per magia. Incredibile, vero?

  • elleelle, 15 Settembre 2020 @ 14:47 Rispondi

    @Outlier
    A me sono partiti non so quanti campanelli di allarme leggendo il commento di @Cris.
    Ma li fanno con lo stampino? Come fanno a essere tutti innamorati della moglie e tradirla? Forse non hanno proprio idea di cosa vuol dire amare una persona…

    • alessandro pellizzari, 15 Settembre 2020 @ 17:21 Rispondi

      macché innamorati della moglie

  • Outlier, 15 Settembre 2020 @ 14:33 Rispondi

    @Cris se ci leggi sai come terminano queste relazioni.
    A maggior ragione se lui ti ha fatto capire di esserne innamorato della moglie.
    Forse è il caso che tu gliele parli chiaramente per capire cosa vuole da te e se c’è una probabilità di futuro

  • Cris, 15 Settembre 2020 @ 01:11 Rispondi

    Ovviamente ho raccontato in maniera molto molto sommaria

  • Cris, 15 Settembre 2020 @ 00:04 Rispondi

    Ciao a tutti. Vi racconto la mia storia.
    Ero fidanzata da 6 anni, ormai per me lui era diventato un fratello, una persona comincia a farmi delle avances via messaggio, e poiché mi ritengo una persona fin troppo onesta e con un’integrità morale al di sopra della media, lascio il mio ragazzo prima di intraprendere una relazione con lui, 12 anni più grande di me, sposato con 3 figli.

    È una relazione tossica, lo riconosco, lui non ha alcun tipo di attenzione nei miei confronti, non mi ha mai fatto lusinghe né detto parole carine, è piuttosto impacciato e restio alle dimostrazioni di affetto come abbracci e coccole, però quando stiamo insieme stiamo veramente bene, sotto tutti i punti di vista sia dal punto di vista sessuale che caratteriale, ridiamo tantissimo e con me torna bambino. Spesso e volentieri è molto frustrato per il suo lavoro e la sua situazione familiare, ma noi non abbiamo quasi mai parlato della moglie e del loro rapporto, anche se in un paio di occasioni mi ha detto di esserne innamorato.
    Il nostro rapporto è come quello di due fidanzati, ci sentiamo ogni giorno per messaggi e telefonate, ci vediamo circa 3 volte a settimana,e litighiamo per le cacate come due fidanzati.
    Sono molto confusa, io vorrei lui più di ogni altra cosa, ma non ne posso più delle briciole.
    Scusate lo sfogo e gli errori.

    • alessandro pellizzari, 15 Settembre 2020 @ 07:52 Rispondi

      Benvenuta. Ho tagliato buona parte del tuo intervento perché ti rendeva individuabile a causa dei dettagli: occhio alla privacy tua e degli altri quando scrivi

  • Nina, 7 Marzo 2020 @ 12:42 Rispondi

    @elledibi io sto meglio e così sarà anche x te. Io sono già una lenta, nel mio caso oltre a CDS ha aiutato terapia ed aver ripreso una grande passione da anni abbandonata che mi ha letteralmente salvato la vita. Ora sei malata, oggettivamente. Concediti le migliori cure e la giusta convalescenza..un abbraccio forte

  • Oldplum, 7 Marzo 2020 @ 11:59 Rispondi

    Io sono felice di non aver perso i capelli, non aver dovuto prendere pastiglie o di essere dimagrita troppo. Queste cose almeno me le sono risparmiate.

  • Nina, 7 Marzo 2020 @ 00:25 Rispondi

    @elledibi guarda ha ragione @elisabetta, le reazioni psicosomatiche sono da ascoltare..io sono dimagrita in modo spaventoso, perdevo capelli a ciocche, sono inciampata e caduta più volte, un disastro..il tuo stomaco ti sta letteralmente dicendo che stai mangiando m. Io non riuscivo a mandare giù il tutto. Non ci vuole Freud a leggere questi segnali temo..ti abbraccio

    • elledibi, 7 Marzo 2020 @ 09:30 Rispondi

      @Nina
      Io sono irriconoscibile, come te ho perso peso, sto perdendo i capelli, ho incubi che tengo a bada solo con le pastiglie e la lista potrebbe continuare.
      Non avrei mai immaginato una reazione del genere alla mia età ma è come se fossi completamente crollata, come se tutto si fosse spento.
      Ti abbraccio anche io, spero che tu stia meglio adesso.

  • Elisabetta, 6 Marzo 2020 @ 21:46 Rispondi

    *..correre in bagno a vomitare non so quante volte, è una reazione psicologica che mi si è scatenata dentro, è la prima volta nella mia vita ed è sconcertante…*

    @Elledibi, finalmente è arrivata questa reazione, il tuo stomaco non ha digerito ed ha rimesso, ora comincerai a stare bene.
    È nel nostro intestino il secondo cervello, istintivo, primitivo, per questo quando ci manda segnali dovremmo ascoltarlo di più.
    E se lui ha rifiutato ordinando al tuo corpo di vomitare, significa che quello di cui pensavi di nutrirti in realtà ti avrebbe solo fatto male.
    Auguri @Elledibi, stai guarendo.
    Ti sono vicina.

    • elledibi, 7 Marzo 2020 @ 05:52 Rispondi

      Scrivo sotto al post di Elisabetta ma vorrei ringraziare tutte voi e Alessandro per il vostro aiuto e le vostre parole, le ho apprezzate tantissimo.
      Sapete come mi sento e quanto male si può stare, perché avete vissuto anche voi storie che più o meno sono state fotocopie della mia.
      Sono storie brutte e umilianti, che ti fanno sentire inutile e presa in giro, tanti ti amo e tanto tempo buttato via per una persona che si dimostra di davvero poca coerenza e onestà.
      Tutte noi meritiamo di meglio, anche se il meglio vuol dire rimanere da sole, senza un compagno ma con altre cose belle che ci fanno sorridere e stare bene.
      Vi abbraccio e speriamo che scatti adesso questo relé che mi permetta di dimenticare. Se quando penso a lui mi viene da vomitare, credo che il segnale sia abbastanza chiaro.

      • alessandro pellizzari, 7 Marzo 2020 @ 07:29 Rispondi

        Un buon segnale

  • LEI, 6 Marzo 2020 @ 12:57 Rispondi

    Elledibi non devi essere tu a fargli capire che il suo matrimonio è finito.
    Anche il mio amante a chiacchiere parla di cambiamenti.
    Tempo fa quando gli scrissi tanto lo s oche non la lascerai mai…lui mi rispose “ma dai”, come a dire hai fatto la scoperta dell’acqua calda.

    Detto ciò cara Elledibi, o ti sta bene così o lo molli. Se il suo matrimonio è finito o meno deve interessare solo a lui e alla moglie.
    Tu puoi solo decidere cosa fare per te stessa, in base al suo comportamento.

    • elledibi, 6 Marzo 2020 @ 13:48 Rispondi

      Anche a me aveva detto una cosa simile. Quando gli dissi che non l’avrebbe mai lasciata, mi rispose “Ma perché ragioni così, a te chi te lo.dice che non la lascerò mai?”
      La nostra storia è finita da un mese ma ci siamo sentiti un paio di volte perché si erano create situazioni da risolvere, però non c’è nessuno da lasciare, nessun ritorno.

  • anonimo, 6 Marzo 2020 @ 12:34 Rispondi

    e questo è il tuo caso ma semplicemente non può essere quello di tutte…

    ma perché dobbiamo ostinarci a dire che le donne se tradiscono lo fanno per colpa del marito e se tradiscono gli uomini è perché sono farabutti?

    Ma veramente fate?

    Ma donne e uomini sono o no essere umani entrambi?

    Poi se rientra nella logica del blog…fate pure…io non condivido…

    Siamo uguali…stessi sbagli, stessi errori, stesse passioni, stessi sentimenti, stesse responsabilità…

    Aggreditemi pure…ma io non condivido…e sono contro qualsiasi discriminazione e generalizzazione…Siamo tutti uguali…le eccezioni e anche le maggioranze non fanno l’universo…

    • alessandro pellizzari, 6 Marzo 2020 @ 13:30 Rispondi

      Non siamo uguali. Le donne mentono e promettono molto meno sapendo che non potranno mantenere le promesse. Sto scrivendo il single sposati. Perché non esistono single sposate?

    • elledibi, 6 Marzo 2020 @ 13:44 Rispondi

      Non capisco cosa c’entri col mio discorso.
      Nel mio caso un rapporto finito ha aperto la porta alla presenza di un altro. Lo stesso per il mio ex: il suo rapporto era finito, ha conosciuto me e si è innamorato. Si è innamorato molto prima di me. Il mio ex non è un farabutto, non l’ho mai detto, ho solo detto che si è comportato in modo scorretto.
      Non puoi dire alla tua amante che la ami fino all’ultimo e poi lasciarla perché non riesci ad accettare che il tuo rapporto sia finito. È un ragionamento disonesto per tutte le persone coinvolte.
      E purtroppo ho dovuto constatare che il mio ex ha fatto tante cose che Alessandro ha descritto in questo blog.

  • Nina, 6 Marzo 2020 @ 11:14 Rispondi

    Ecco qui mi riconosco. Non giustifica il mio tradimento ma io mi ritrovo tra coloro che x anni hanno provato a scuotere il marito, cercando di parlare, capire, proponendo terapia di coppia, e lui un muro di gomma, uno struzzo. Ovviamente non ho tradito x esasperazione o ripicca, ci mancherebbe, non me la sono cercata, ma quando mi sono trovata davanti al mio ex..sapete come è andata.. quindi potevo certamente separarmi prima, ma non si può dire che non abbia provato x tempo e a lungo, x anni, a risolvere con mio marito.

    • elledibi, 6 Marzo 2020 @ 12:57 Rispondi

      @Nina
      La mia storia è come la tua. Per anni ho fatto tutto il possibile per tenere assieme il mio rapporto. Poi per una serie di fattori 4 anni fa ho chiaramente con mio marito, dicendo che era arrivato il suo turno di muoversi e fare qualcosa.
      Come il tuo, un muro di gomma. A quel punto ho decretato dentro di me la fine del rapporto e poi ho avuto questa relazione finita da poco e malissimo.
      La cosa assurda è che il mio ex in casa ha una situazione simile alla mia, sono anni che non va bene in casa ma lui la fine del suo rapporto non riesce ad accettarla. Si è innamorato di me e ne sono assolutamente certa, ma il suo matrimonio deve resistere ad ogni costo perché al contorno ci sono una serie di fattori di obbligo e convenienza.

      • alessandro pellizzari, 6 Marzo 2020 @ 13:34 Rispondi

        E sapete una cosa? Quelli che hanno avuto molto avvertimenti del vacillare del matrimonio e non hanno fatto nulla in tempo utile quando scoprono il tradimento sono gli stessi che se la prendono con l’amante è i fattori “esterni” senza chiedersi cosa ho fatto io e cosa potevo fare io

        • elledibi, 6 Marzo 2020 @ 14:10 Rispondi

          Posso solo dire quello che mi.è stato riferito, vale a dire che lei non si è mai data da fare per migliorare il rapporto, anche quando lui ha tentato.
          Del resto, è quello che è capitato anche a me, ho tentato ma senza successo.
          Adesso che le ha rivelato il tradimento lei non si è neanche arrabbiata…
          Non so cosa dire, mi spiace notare che lei non è interessata e lui invece si ostina a non vedere.
          Mi sembra che l’amore che c’era tra non sia stato sacrificato non si sa bene in nome di cosa.

          • alessandro pellizzari, 6 Marzo 2020 @ 16:19

            Io non credo a quello che ti dice lui

          • elledibi, 6 Marzo 2020 @ 16:37

            Anche io non so più a cosa credere e a cosa no. Ho perso completamente la fiducia in una persona di cui invece mi ero fidata ciecamente.
            Questa situazione mi fa così schifo che quando ripenso alle cose che mi ha detto mi vengono i conati di vomito. Sono dovuta correre in bagno a vomitare non so quante volte, è una reazione psicologica che mi si è scatenata dentro, è la prima volta nella mia vita ed è sconcertante.

          • alessandro pellizzari, 6 Marzo 2020 @ 17:25

            È il preludio allo scatto del relè e alla liberazione credimi

          • Outlier, 6 Marzo 2020 @ 16:47

            @elledibi io a questo punto ci andrei cauta.
            Anche a me diceva all’inizio che mi amava. Poi fu scoperto e disse che aveva ritrovato un grande amore per sua moglie.
            Peccato che poi ha continuato a tradirla per altri 5 anni con me.
            Secondo me se si e’ fatto venire i sensi di colpa è perché sa che potrebbe perdere le comodità che ha.
            Allora vuole provare a dire alla moglie della crisi senza dire di averla tradita.
            Quindi non la lascerà mai.
            Resterà lì e al più vorrà continuare ad avere anche te.

          • Dispersa, 6 Marzo 2020 @ 17:45

            @Outlier bingo!!

          • Outlier, 6 Marzo 2020 @ 17:57

            @Dispersa vuol dire che sto tornando in me.

          • elledibi, 6 Marzo 2020 @ 19:17

            @Outlier
            Non ti posso dare i dettagli di un suo messaggio di ieri ma sono rimasta sorpresa da un paio di tentativi di ammiccamento. Ha fatto il brillante come se non fosse successo niente, come se non sapesse che sono settimane che sto da cani.
            Per fortuna abito troppo lontana per poterci riprovare, ma se ci potessimo vedere non metterei la mano sul fuoco per niente ormai.

          • alessandro pellizzari, 6 Marzo 2020 @ 19:43

            Ha fatto il brillante come se non fosse successo nulla… denota superficialità egoismo e disprezzo per la tua sofferenza. Da cancellare

          • Outlier, 6 Marzo 2020 @ 20:38

            @elledibi purtroppo a mie spese ho imparato che possono essere molto egoisti e pensare solo al loro piacere. È successo così anche a me. Mi sembra di rivedere le stesse scene.
            Purtroppo fanno dei giri immensi (ma non troppo, fino al mercato al massimo) e poi tornano come se niente fosse.
            Tanto mica sono loro che piangono, non dormono e stanno malissimo.

          • Anima bella, 6 Marzo 2020 @ 21:01

            Tutti lo stesso copione tesoro… mi dispiace tanto dirtelo perché anch’io all’inizio pensavo che il mio era diverso, che fosse impazzito ecc ecc….. eppure…. non è così sono solo dei grandissimi stronzi attori e manipolatori…. prima lo accetti e prima ne esci. Non ti ama… il mio sembrava un uomo distrutto senza di me, depresso, dimagrito sempre con gli occhi gonfi… eppure eppure eppure…

          • alessandro pellizzari, 6 Marzo 2020 @ 22:44

            Per fortuna che ogni storia è a se stante… #epidemiologiadicoppia #matematicadelcuore

          • elledibi, 6 Marzo 2020 @ 20:35

            @Alessandro
            A volte mi chiedo se sia impazzito…
            Comunque sì, devo sforzarmi di lasciarmi tutto alle spalle. Questa situazione è così poco chiara che può solo fare del male e quando non c’è più la minima fiducia, meglio stare alla larga.

          • alessandro pellizzari, 6 Marzo 2020 @ 20:54

            Fosse impazzito avrebbe un’attenuante. Che non ha

  • elledibi, 6 Marzo 2020 @ 05:29 Rispondi

    È difficilissimo leggere questo articolo quando sai che il tuo ex considera la vostra relazione come profonda e che quindi recuperare il suo matrimonio sarà molto difficile, però poi ti dà una spiegazione molto contorta sul perché parlare e chiarire la crisi della coppia sia necessario per non lasciare niente di nascosto e non essere bugiardi con la moglie, ovvio.
    Parlare e chiarire una crisi di coppia secondo me andava fatto prima di tradire. Farlo adesso dopo che si ha tradito, dopo che ci si è innamorati pesantemente di un altra vuol dire metterci una pezza perché la situazione si è spinta troppo in là e bisogna risolverla in extremis.
    Uno può parlare, chiarire e giustificare quanto vuole ma il tradimento resta. Parlare e chiarire dopo il tradimento sa più di un tentativo di pulirsi la coscienza, anche sulle spalle del coniuge. L’onestà è un’altra cosa, l’onestà viene prima del tradimento, quando i segnali della crisi ci sono e dovrebbero essere affrontati prima di fare un casino che distruggerà la vita di tre persone.
    La mia domanda è sempre quella: cosa si ricostruisce adesso?
    Io lo so che loro non si lasceranno, sono le continue delusioni che ricevo quando vedo la sua ipocrisia che minano la fiducia in me stessa. Vedo quanto ha mentito e quanto continua a mentire e mi chiedo anche io come ho fatto a cascarci dentro, però mi ero innamorata. Grazie al cielo sto piangendo un po’ meno, dopo settimane di pianto e incubo pressoché continui.

    • alessandro pellizzari, 6 Marzo 2020 @ 08:41 Rispondi

      Il tradimento è un sintomo di un matrimonio già fallimentare. E di solito si arriva a tradire quando si è già cercato di recuperare il matrimonio. Quante donne discutono col marito che così non va prima di tradire?? Tantissime. E passano anni in attesa che il marito si tolga le pantofole o diventi più attento e accudente. O scopi finalmente. In questa fase arriva l’amante. Perché il matrimonio è già irrecuperabile. Separarsi? Non è facile e non è automatico. Avere qualcuno che ami aiuta a farlo

      • elledibi, 6 Marzo 2020 @ 08:58 Rispondi

        Alessandro, noi siamo ancora innamorati, continua a dire che il nostro rapporto è stato molto importante e che se non fosse sposato staremmo assieme ma allo stesso tempo deve capire cosa è successo in casa e se è davvero finita.
        Il chiodo fisso è quello, non vuole vedere che è finita e si è ossessionato su questo bisogno di chiarire e di parlare per capire cos’è successo, cosa hanno fatto per arrivare a questo punto.
        Io cerco nel mio piccolo di andare avanti, con una fatica immensa e dicendogli quello che penso le due volte che è capitato di sentirci. Ma ho la sensazione che non serva a niente, se anche gli dico che deve accettare che tra loro è finita, lui non vuole ammettere il fallimento del suo matrimonio anche a costo di ritrovarsi nella situazione di solitudine in cui era prima di cominciare la nostra storia.
        Per me ormai è tutto incomprensibile.

        • alessandro pellizzari, 6 Marzo 2020 @ 11:22 Rispondi

          Non è innamorato. Se fosse innamorato non avrebbe bisogno di verificare se è davvero finita. Gli uomini che li fanno non escono più di casa. Sono come quelli che vanno dallo psicoterapeuta di coppia per dare il contentino alla moglie ed escono che sono di nuovo sposati e “confusi” con voi

          • elledibi, 6 Marzo 2020 @ 11:46

            È innamorato, lo so.
            Parole di un amico comune: “Con quella famiglia così imponente e cattolica, lui non diventerà mai la pecora nera per stare con te. E lei non lo caccerà mai”
            Finito.

        • Molly, 7 Marzo 2020 @ 00:41 Rispondi

          Quelli che sono innamorati veramente muovono mari e monti e fanno davvero le carte con avvocati per realizzare una vita insieme.
          Chi dice e non fa, non ama. Punto! Non mi pare che ci troviamo davanti a gente che rinuncia a qualcosa!
          Se fossero stati persone di principi, non avrebbero cercato una relazione clandestina, dai!

          • alessandro pellizzari, 7 Marzo 2020 @ 07:23

            I principi non salvano un matrimonio claudicante

          • elledibi, 7 Marzo 2020 @ 08:05

            Abbiamo avuto una relazione di innamoramento perché lui si è innamorato di me, prima che io mi innamorassi di lui.
            Abbiamo tante conoscenze in comune che non si sarebbero mai aspettate questa cosa perché lui è sempre stato una persona integerrima.
            Eppure si è innamorato e principi, promesse in chiesa, religione ecc. sono volati fuori dalla finestra.
            Poi è successo qualcosa: o è stato beccato o non ha retto ai sensi di colpa o ha capito cosa avrebbe messo a rischio.
            Il risultato è che l’amore che c’era è stato messo da parte per salvare il salvabile.
            Le conosciamo queste storie, l’amore non era fasullo ma gli altri fattori pesano di più.
            Se ci riuscirà a ricostruire non lo so, sinceramente spero proprio di no perché queste persone ogni tanto hanno bisogno di prendere una bella lezione che gli faccia capire alcuni concetti fondamentali della vita.

          • elledibi, 7 Marzo 2020 @ 08:14

            @Alessandro
            Come sai dagli altri miei post, il problema è tutto qui: lui ha ammesso più volte che sono anni che il suo matrimonio è claudicante ma si rifiuta di accettarlo. Sa quanto è stata profonda la nostra relazione ma ha ficcato la testa nella sabbia. A casa sua in fondo va tutto bene, solo una lieve fare calante, adesso si sistema tutto.
            Non importa se sono tre anni che professava innamoramento e poi amore per me, questo non vuol dire niente.
            Lui non ha fatto alcun ragionamento amente lucida, non ha tratto alcuna conclusione su quella che è successo.
            Ha agito d’impulso, come probabilmente ha fatto molte altre volte. Adesso sta cercando di fare il pompiere e di salvare una casa in fiamme.
            Visto che non se lo merita, gli auguro di non riuscire ma di solito queste persone cadono sempre in piedi, io no.

          • alessandro pellizzari, 7 Marzo 2020 @ 08:22

            Il destino di chi decide di “ricostruire” un matrimonio come scelta razionale e non sentimentale è un nuovo tradimento. È solo questione di tempo

          • elledibi, 7 Marzo 2020 @ 08:38

            @Alessandro
            E non sai quanto mi fa male essere consapevole di questa possibilità…

        • Molly, 7 Marzo 2020 @ 00:45 Rispondi

          Ho paura che chi deve prendere coscienza del fallimento di un rapporto non sia né lui né la moglie!
          Lasciati indietro una storia che è un vicolo cieco, se non vuoi soffrire oltre.

          • elledibi, 7 Marzo 2020 @ 07:56

            Quattro adulti e quattro figli sono stati coinvolti in questo disastro.
            Il minimo che tutti gli adulti devono fare è ammetter il fallimento delle loro relazioni.
            Una volta ammesso, facciano poi quello che vogliono.
            Un anno e mezzo di relazione profondissima non si può fingere in alcun modo, per cui il loro era un matrimonio agli sgoccioli, come il mio.
            Lui adesso fa quello che vuole, io pure, tra noi è finita anche se il dolore necessiterà ancora di un po’ di tempo per passare.
            Se lui riuscirà davvero a ricostruire il suo matrimonio, lo si saprà in futuro perché il tempo è rivelatore.
            Come dice Alessandro, la minoranza ricostruisce davvero, il resto sta assieme per convenienza e magari torna a tradire per gli stessi motivi di prima. Si vedrà.

          • Mic, 7 Marzo 2020 @ 08:43

            E bé certo, solo l’ amante fallisce di solito ……ma dai é come dire che sono le amanti che rovinano le famiglie…
            si continua a delegaré agli altri problemi e responsabilità, il giusto modo per salvare un matrimonio!

          • elledibi, 7 Marzo 2020 @ 09:17

            Inoltre Molly, ho letto la tua storia e ho l’impressione che secondo te il tradimento non sia un fallimento della/e coppia/e in questione.
            Credimi che lo è, niente sarà più come prima se il tradimento viene scoperto o confessato.
            È un fallimento perché entrambi nella coppia non hanno fatto niente per salvarla quando era il momento. Pigrizia, paura di creare problemi, disinteresse… I fattori sono tanti ma la colpa di questo fallimento, che culmina in un tradimento in cui ci si innamora dell’amante, è di tutti e due i coniugi.
            Per questo è poi così difficile ricostruire davvero se il matrimonio era finito.
            I sentimenti non li puoi imporre a tavolino.
            Più facile invece imporre a tavolino di rientrare nella routine a cui si era abituati, finché si regge.

          • Anima bella, 7 Marzo 2020 @ 09:32

            @elledibi ma come fai ad essere così certa che lui ti ami? Credimi anche il mio sembrava mi amasse davvero… e non siamo bambine ci rendiamo conto se un uomo è innamorato o meno. Io credo che questi uomini non amino le mogli e concordo con te, ma non amano nemmeno le amanti! Se lui ti amasse non starebbe nemmeno un giorno senza di te, ne convieni?

          • alessandro pellizzari, 7 Marzo 2020 @ 09:47

            L’amore fa fatti. Uno che dice ti amo ma devo stare con mia moglie non ti ama

          • elledibi, 7 Marzo 2020 @ 10:11

            @Anima Bella
            Lo so che mi amava, ha fatto tutto quello che una persona innamorata fa. Credo che mi ami ancora, l’amore non scompare in pochi giorni.
            Ma conosco la sua situazione familiare e personale e per questo in un altro post ho detto che in un certo senso sono stata sacrificata per mantenere uno status quo fatto di apparenze, convinzioni religiose, rapporti fin troppo stretti ecc.
            Quando vivi una situazione come la sua, sei parte di un meccanismo per cui è molto difficile ribaltare tutto, c’è troppo coinvolgimento.
            Io come estranea a queste dinamiche non sarei mai stata accettata di buon grado. L’unica persona che in famiglia ha divorziato e si è risposata se lo è visto rinfacciare e la nuova moglie è stata accettata a fatica.
            Io poi ho una discreta personalità, sono molto indipendente e mi piego a fatica a dinamiche e interferenze da famiglia allargata e onnipresente a cui “si devono” determinate cose.
            La moglie vive per quello, è una persona semplice e casalinga, di quelle che non brillano in modo particolare (cosa dettami da varie persone, io non la conosco, riferisco e basta). Meglio lei di me in quel ruolo.

          • alessandro pellizzari, 7 Marzo 2020 @ 10:20

            Lui è un suddito della famiglia. E un cialtrone. Se sa che non ha i coglioni non deve farsi l’amante. Questo sono i peggiori: le convenzioni sono sacre ma nell’armadio c’è lo strapon

          • Anima bella, 7 Marzo 2020 @ 13:07

            Applausi infiniti Ale!!!! Sono davvero i peggiori… ti vogliono solo perché la loro vita fa schifo e portano tutti delle maschere… però poi alla fine gli piace troppo quel ruolo e preferiscono… cestinarti!!!

          • Outlier, 7 Marzo 2020 @ 10:59

            @elledibi io penso che giustifichiamo troppo i comportamenti di questi uomini. L’ho fatto anche io cercando di dare una spiegazione al comportamento del mio ex amante.
            Ma la verità è che non dobbiamo giustificarli in niente.
            Perché se lo facciamo è solo perché siamo innamorate

          • Anima bella, 7 Marzo 2020 @ 13:05

            Sembra che tu stia descrivendo il mio ex… perfino i contorni sono identici! Ma poi l’amore ti fa fare cose folli, ti fa rinunciare ai contorni, ti fa andare contro tutto e tutti! Sai cos’è la verità? “La verità è che non ti ama abbastanza” io l’ho capito a mie spese … spero per te che lo comprenderai presto tesoro…. forza !!!

          • elledibi, 7 Marzo 2020 @ 10:21

            @Anima Bella
            Tutto il discorso fatto sopra non toglie che lui sia un codardo e un disonesto, perché poteva fare a meno di parlare di amore per mesi e mesi.
            Ha tenuto un comportamento inaccettabile l’ultima volta che ci siamo visti se sapeva già che sarebbe andata a finire così.
            Il fatto che ci possano essere spiegazioni per la sua scelta di cercare di ricostruire in casa, non gli toglie la colpa di essere stato schifosamente bugiardo.

          • elledibi, 7 Marzo 2020 @ 10:29

            @Alessandro
            Proprio così.
            Io sono l’opposto, non gli mentito su niente, sono sempre stata onesta e aperta. Non mi vendomcome perfetta e di eccelsa moralità, sono una persona normale e fallibile.
            Lui ad es avrebbe dovuto affrontare un padre molto rigido che lo ha sempre criticato e che ha deluso in passato per alcune scelte contrarie agli usi della famiglia.
            Ma quelle erano piccole cose, per informare di una separazione ci vogliono le contropalle nella sua situazione e lui non le ha avute.
            Purtroppo nella provincia italiana ci sono anche queste realtà con cui avere a che fare.

          • alessandro pellizzari, 7 Marzo 2020 @ 12:29

            Ci sono persone che decidono di non separarsi perché chissà cosa dirà la gente. Questo però non gli impedisce di farsi l’amante. Non parliamo di moralità perché il tradimento non si chiama più adulterio da tempo e come sapete per me non esiste è il matrimonio che finisce

          • Ariel, 7 Marzo 2020 @ 13:07

            @Caro Alessandro

            “L’amore fa fatti. Uno che dice ti amo ma devo stare con mia moglie non ti ama”

            Questa FRASE VA LETTA AL INFINITO da tanto aiuta a rendersi conto che tutto era FALSO

            SENZA FATTI SOLO PAROLE E PAROLE
            UNICO FATTO ALLA FINE TU AMANTE DONNA SEI PEGGIO DI MIA MOGLIE INFATTI NON IMPORTA PER QUALE MOTIVO MA TORNO DA LEI E PUNTO.

      • Maria, 7 Marzo 2020 @ 00:49 Rispondi

        Spesso, e non lo dico io, ma psicologi di fama internazionale, il tradimento è il sintomo di una crisi personale, che poco ha a che vedere con la relazione di coppia cit Ester Parel.

        • alessandro pellizzari, 7 Marzo 2020 @ 07:25 Rispondi

          Posso essere d’accordo e l’ho scritto in particolari snodi come la boa dei 50 per gli uomini o la nascita di un figlio che mette a dura prova anche la coppia più forte ma nella stragrande maggioranza dei casi il tradimento è la conseguenza di un rapporto di coppia in grave crisi. Al netto dei seriali ovvio

          • Dispersa, 7 Marzo 2020 @ 09:36

            @Elledibi…. Concordo con @Ale se la coppia è in crisi si tornerà a tradire!
            Io ormai ho capito cosa non funzionava più nel mio rapporto di coppia, cosa mi ha spinta a tradire…. Lui no, anzi non vuole vedere…. L’ho capito un gg mentre parlava tranquillamente della moglie (ma sostiene di amarla, solo che l’amore con il tempo si trasforma)….
            Io sto ripartendo da me…. Lui? Funziona tutto alla perfezione!! Peccato che mi cerchi di continuo….
            Lo amo e sinceramente spero che partendo da lui riesca a ricostruire il suo matrimonio!!
            Forza @Elledibi…. Se ne esce!!

          • alessandro pellizzari, 7 Marzo 2020 @ 09:49

            L’amore col tempo si trasforma è una cialtronata classica

          • Mic, 7 Marzo 2020 @ 10:05

            Infatti… L’amore non si trasforma. L’amore finisce. Come tutte le cose ha un ciclo vitale… un inizio e una fine. Bisogna solo imparare ad accettarlo.

          • elledibi, 7 Marzo 2020 @ 10:14

            @Dispersa
            Se mi venisse a cercare per tornare a fare l’amante, trovereste la notizia del suo pestaggio sui giornali!!!
            C’è un limite a tutto.

          • EP, 7 Marzo 2020 @ 11:39

            @elledibi…faccio una previsione…lo farà e anche relativamente a breve…naturalmente nn te lo dirà così apertamente…la prenderà alla larga…ha già iniziato a prendendere le misure cn quel messaggio intriso di fintatontaggine…
            Se fa il simpatico…a casa nn sta vivendo l’inferno!
            È tt calmo e lui può riprendere a fare il cialtronazzo…
            Sai che cm ha detto @Ale io nn credo quasi a nulla di quello che ti dice? Nemmeno al fatto che la moglie sia al corrente di tutto…

            Ma se anche dovesse essere così ( credo tu nn abbia la possibilità di verificarlo cn assoluta certezza xo) è quasi peggio di qlsiqsi altra cosa!
            Nn un ipocrita piegato all’altare delle convenzioni….ma due! Scappa a gambe levate…taglia qlsiasi comunicazione…questi ti rovineranno la vita!

            Famiglia integerrima da fuori…strapon nell’armadio….brrrr….

            @elledibi…te l’ho già detto…concentrati sulla tua vita…punta su di te…nn sei fallocentrica…dici di essere indipendente…quindi nn hai bisogno di un uomo x andare avanti! Se un domani arriverà sarà un DI+
            Ma devi prima risollevarti da sola…fregartene di quello che fa il tuo amante…al netto anche di un marito che se nn ricordo male è ancora in casa…

          • elledibi, 7 Marzo 2020 @ 12:52

            @EP
            È molto probabile che tu abbia ragione su tutto.
            Purtroppo non posso controllare se le ha davvero detto tutto però sì, il suo messaggio e il suo rivolgersi a me in un modo così fuori posto mi ha fatto cadere le braccia. Infatti la conversazione non si è conclusa bene.

        • Oldplum, 7 Marzo 2020 @ 14:01 Rispondi

          Certo, a volte si smette semplicemente di amare il consorte unito per contratto e si incontra di nuovo l’amore.

          • Whiterabbit, 7 Marzo 2020 @ 16:20

            @Oldplum Esther Parel non dice esattamente questo. Che poi non valga per tutti è altra cosa, ma ognuno deciderà in che casella mettersi in base alla propria esperienza.
            Ma perché è così difficile accettare che a volte le cose non sono tutte come sono state per noi? Ma questa domanda vale per tutti eh..

    • Mic, 6 Marzo 2020 @ 09:32 Rispondi

      Ti capisco benissimo, ma l’unica domanda veramente utile che ti puoi fare ora è: “ma io lo voglio così?!?”. Risponditi e continua il tuo percorso di rinascita.

      • Dispersa, 7 Marzo 2020 @ 10:57 Rispondi

        @Elledibi…. Tornano e tornano per farti fare l’amante…. Alle loro condizioni e più passa il tempo e peggiori sono!!
        A tutto c’è un limite…. Vero…. Ma poi quando ti trovi a fare i conti con cuore e ragione, il cuore prevale…. Il limite c’è ma chissà perché lo spostiamo sempre più in là di volta in volta.
        Superato…. Noi con le lacrime agli occhi chiudiamo, e loro? Semplicemente alla prima occasione si spostano altrove!!

        • elledibi, 7 Marzo 2020 @ 12:45 Rispondi

          @Dispersa
          Con me non può, sono troppo lontana e questa è la mia salvezza.

          • Dispersa, 7 Marzo 2020 @ 15:33

            Se a distanza avete retto una storia extra…. Non è per lui un limite fare ritorno….
            Lo sta programmando facendosi sentire!!
            Ahh…. I suoi limiti sono altri, te li ha già anticipati ed elencati, punterà su quelli!!

    • LEI, 6 Marzo 2020 @ 09:55 Rispondi

      A volte il tradimento serve a farti capire quanto sia profonda la crisi.
      Prima vivacchi, ti barcameni, ti dici “ma dopo tanti anni è così per tutti”.

      • elledibi, 6 Marzo 2020 @ 11:44 Rispondi

        @Mic
        So che non voglio andare avanti così, sto cercando di fare i passi giusti per essere più tranquilla e rassegnata, anche se non sempre riesco. A volte capitano cose che mi.rovinano davvero la giornata, che già traballa causa insonnia e medicine.

        @LEI
        La mia impressione è che non gli interessi niente di sapere quanto è profonda la crisi, in fondo. Può essere profondissima ma non importa, la decisione è presa, la felicità trent’anni fa era lì e lì deve restare, a ogni costo.
        Poi mette i post in cui parla di aprirsi al nuovo, di accettare i cambiamenti rivoluzionari, ma sono tutte balle. Quel giorno ero di buon umore e il post è arrivato giusto per scardinare me, tanto che appena ha visto che sono entrata in FB, l’ha tolto dopo pochi minuti. Tanto sicuramente l’avevo visto.

        • Dispersa, 7 Marzo 2020 @ 10:02 Rispondi

          Ehh sì…. La cialtronata classica dell’uomo scoperto!!

          • elledibi, 7 Marzo 2020 @ 11:14

            @ Dispersa
            Triste, vero? Tutte cose che si possono evitare eppure il ditino che fa click sul mouse non lo si riesce a controllare…

        • Ariel, 7 Marzo 2020 @ 12:19 Rispondi

          @Elledibi
          Comprendo bene il tuo dolore e delusione,ma finché non riuscirai a capire che contano solo i fatti concreti e non le dichiarazioni di ammore e cuore e tutta una serie di sue affermazioni continuerai a convincerti che lui ti ha amata

          È questo nodo importante consapevolezza personale che fa la enorme differenza nel riuscire a farsi la vera ragione che come la maggioranza dei casi qui riportati riguarda soltanto il solito uomo stronzo che pur di farsi nuova scopata e sfruttare qualunque qualità della Amante le fa credere tutto
          Che l’asino Vola tutta la serie delle sue variegate scuse e motivazioni per tornare SEMPRE DALLA MOGLIE

          Allora ancora non bastasse sti stronzi si permettono di manipolare fino al ultimo la amante conservando comunicazioni affermazioni di grande amore

          MAI SENTITO

          Dura da accettare ma il Maschilismo è fonte secolare di relazioni manipolative a scopo ti scopo e tu zitta a cuccia o averti ancora tutto sto Amore mai esistito

          Purtroppo la manipolazione è Un arte che consente di far credere alla amante Donna tutto ciò che si vuole far credere

          Quando arriverai ad accettare questa verità
          Riuscirai veramente a riprendere te stessa e la tua vita con vera Dignità e consapevolezza

          • elledibi, 7 Marzo 2020 @ 13:51

            @Ariel
            Grazie e stavolta secondo me c’è davvero una componente di maschilismo, nel senso che l’uomo fa quello che vuole senza subire conseguenze purché resti nei ranghi. Si può mentire sia all’amante che alla moglie, tanto i loro sentimenti sono subordinati.

    • Lia, 7 Marzo 2020 @ 11:01 Rispondi

      Cara @elledibi ci vuole molto coraggio ad andare contro tutto e tutti e ci vuole ancora più coraggio a sopportarne le conseguenze. Coraggio che tu hai ma lui… manco l’ombra. Quando si arriva al momento di tirare fuori i coglioni, non ce la fanno proprio…
      Niente di nuovo, questo blog è pieno di storie di apallici… mi sembra la categoria che va per la maggiore.

      • elledibi, 7 Marzo 2020 @ 13:54 Rispondi

        @Lia
        La mancanza di coraggio è davvero una malattia maschile, a quanto traspare da questo blog.

  • LEI, 18 Febbraio 2020 @ 13:28 Rispondi

    White concordo con te rispetto alle mogli frigide. Le mogli possono diventare frigide dopo tanti anni di matrimonio, così come gli uomini possono diventare scarsamente interessati.
    Spesso entrambi fanno sesso tanto per non rimanere proprio senza, ma niente sperimentazioni, sensazioni forti e orgasmi multipli. Generalmente le coppie che stanno insieme da 15/20 anni hanno una frequenza mensile, raramente quindicinale.
    Poi per entrambi i sessi può capitare di incontrare qualcuno che risvegli l’ormone, e che questo purtroppo non faccia altro che evidenziare quanto sia tiepido il rapporto coniugale…
    E allora succede il patatrak, cominci ad avere una certa età, sai che gli anni migliori sono andati e ti dispiace rinunciare al colpo di fortuna che ti fa riprovare sensazioni forti dimenticate da tempo. Gli ormoni impazziscono talmente tanto da mettere a tacere coscienza e ragione, morale e rispetto.
    Passata la tempesta ormonale, come da manuale di Biologia, si ricomincia a pensare lucidamente…e li è il momento delle scelte.

    • Florence, 18 Febbraio 2020 @ 14:18 Rispondi

      Io lo capisco benissimo il discorso di @Whiterabbit, le nostre reazioni sono influenzate dagli altri, dai loro comportamenti, dai loro umori. Il coniuge frigido con te potrebbe essere una bomba del sesso con un’altra persona ed e’ normale.
      Ma un conto e’ una scopata di una sera o una settimana o un mese, un conto e’ la condivisione giornaliera della propria vita, la dichiarazione di amare profondamente l’amante, fare l’amore con lei regolarmente e piu’ che in casa con la moglie.
      Questi per me (magari sono ingenua) sono segnali di una crisi fortissima in unca coppia perche’ si va al di la’ dello sfogo sessuale e e si entra nel territorio dei sentimenti.
      In questo caso scegliere per convenienza e’ meschino.

      • LEI, 19 Febbraio 2020 @ 08:42 Rispondi

        Ma lo fa il 90% dei coniugi (uomini e donne) fedifraghi.

      • cossora, 19 Febbraio 2020 @ 11:21 Rispondi

        Scegliere per convenienza è seguire la convenienza e non il sentimento.
        Che se è importante, all’ultima mano dovrebbe vincere.
        No?

    • cossora, 18 Febbraio 2020 @ 14:47 Rispondi

      Io che traggo ispirazione dalla Fenech.. con mio marito negli ultimi tempi ero in modalità unfuckable..
      Nessuno ci fa sentire inferiori (o frigide, o stupide) senza il nostro consenso, mai!

  • LEI, 18 Febbraio 2020 @ 09:02 Rispondi

    Personalmente credo che non avendo raccontato la storia, Giovanni sia incappato in molti equivoci.
    A me dà l’idea di uno che si è preso una bella bastonata e da chi ha pensato “ma chi me lo fa fare? meglio starmene tranquillo a casa mia, almeno non rischio un’altra porta in faccia”.
    Un pò come la volpe e l’uva!

  • oldplum, 17 Febbraio 2020 @ 23:21 Rispondi

    Non tutte le storie sono uguali, è vero @cossora. Ma c’è secondo me un fondo comune. Le storie tra amanti che si trascinano per anni senza passi concreti sono destinate a spegnersi in un nulla di fatto.
    Perché la routine, anche quella da amante stufa, in primis.
    Poi perché è evidente che nessuno dei due è profondamente interessato ad un futuro insieme. Pensaci bene. Se uno dei due fosse davvero davvero convinto prenderebbe una decisione. Invece lui rimane in famiglia e lei rimane in bambola di fronte alla situazione.
    Se una volesse una relazione e si accorgesse ad una certa età che quell’uomo non vuole dargliela, semplicemente ed in modo maturo, lo saluterebbe.

    • alessandro pellizzari, 18 Febbraio 2020 @ 13:44 Rispondi

      Le storie fra amanti soggiaciono alle regole della matematica del cuore e dell’epidemiologia di coppia

    • Ariel, 18 Febbraio 2020 @ 13:58 Rispondi

      @Oldplum
      Peccato che ti dimentichi che qui stiamo in mezzo a storie che portano un nome scientifico
      Manipolazioni relazionali

      Ed è questo che spiega il come mai si resti da un anno in su dentro “Imbabolate” e cioè “Dipendenti affettive “ senza riuscire a staccarsi a troncare la relazione a separarmene ma a continuare per alcune a cercare di trovarsi qualunque motivo scusa idea il piuttosto che guardare alla realtà che chiaro ha fatto malissimo mi riferisco alla manipolazione subita
      Il vero danno ecco come mai si fa di tutto e di di più anche solo a pensarci a farsi ipotesi domande risposte dal bianco a tutta la gamma possibile esistente al ti amo uomo a L ti odio al odio le donne e invece amo gli uomini

      Quando sui sta così appunto imbambolate dalla dipendenza affettiva che ripeto non é affatto una colpa ma qui si parla di vero abuso psicologico e violenza psicologica Scienza non il pettinare le bambole

    • cossora, 18 Febbraio 2020 @ 14:45 Rispondi

      Bingo @Oldplum!
      Quello che mi disse la mia migliore amica a ottobre, inizio CDS: in fondo tu hai sempre voluto da lui gli effetti speciali, ma quanto hai lottato per averlo? Davvero?
      Ogni cosa a suo tempo.

  • Costanza, 17 Febbraio 2020 @ 20:49 Rispondi

    Mi sa che non risponde più! Poverino! L’avete massacrato

    • C., 17 Febbraio 2020 @ 22:03 Rispondi

      Forse sta giocando sul tappeto

    • Florence, 18 Febbraio 2020 @ 03:17 Rispondi

      Almeno non può dire di non sapere cosa pensano e provano le donne in queste situazioni, siano mogli o amanti.

  • Costanza, 17 Febbraio 2020 @ 15:30 Rispondi

    @Giovanni non so se vuoi rispondermi: ma come hanno già commentato White e Dispersa se davvero hai capito che è tua moglie che ami, l’avere riconosciuto l’errore, depone a tuo favore, ma anch’io mi chiedo il perchè di tutta la premessa del nuovo che diventa vecchio e allora tanto vale tenersi il vecchio ( usato sicuro!). È solo per questo che sei rientrato nel tuo matrimonio? Che tristezza! Allora hanno ragione la maggior parte delle super donne di questo blog! Siamo ancora all’età della pietra! Non abbiamo fatto nessun passo avanti! E ancora: ma tua moglie sa? Ha avuto modo di scegliere? O sei solo stato scaricato dalla tua amante e ti sei accontetato di quello che avevi già?

    • Annina, 17 Febbraio 2020 @ 17:51 Rispondi

      scommetto dei soldi, dato che ha detto pure che si era innamorato, che è stato scaricato,, povera stella.

    • Dispersa, 18 Febbraio 2020 @ 10:23 Rispondi

      Credo che solo @Giovanni conosca la risposta….
      Purtroppo la ns società ci fa vivere nel calcolo, nella convenienza, nel cosa è giusto e sbagliato in base a delle regole…. siamo ancora in grado di sognare, ma per lo più rimangono sogni.
      Secondo me non è stato scaricato dall’amante, semplicemente ha capito che con lei non c’era futuro…. È stato bello, hanno sognato…. Ma poi ognuno a casa propria!!
      Si torna alla realtà.
      Brutto? Triste?…. Può essere!!
      Non lo giustifico e non lo condanno, ognuno fa quello che meglio crede!!

  • Mary, 16 Febbraio 2020 @ 13:21 Rispondi

    Vi ha spiegato il punto di vista di un uomo sposato. La moglie è la macchina “vecchia” che funziona, nota e che va avanti. L’amante è la macchina “nuova”. Ma pure la macchina nuova diventerebbe vecchia. Quindi finchè si può prendere la macchina nuova e farci un giro all’autosalone è anche divertente, ma se poi ti chiedono se la vuoi comprare quello che si dicono è “ma io ce l’ho già una macchina, mica è a pezzi, e poi pure questa nuova diventerebbe vecchia”.
    Questa è l’essenza scevra da tutte le impalcature che poi vengono raccontate (su crisi coniugali, sui figli, sulla moglie che si potrebbe suicidare, ect a seconda di quanto produce la fantasia).
    Il fatto che è nessuno di noi solitamente va in autosalone e ci torna per mesi o anni, a provare una macchina o diverse macchine, se ne ha una che gli va bene.
    Poi la macchina nuova, gli fa vedere anche con occhi diversi quella vecchia, che rappresenta il focolare domestico, vedi l’immagine stile Mulino Bianco con la moglie che cucina e i bimbi che accolgono il papà al ritorno dal lavoro (o dalla trombata con l’amante).
    @Giovanni però se si ha una macchina che funziona, pur vecchia ma di cui riconosciamo il valore, si fa anche una valutazione prima di andare all’autosalone, e provare macchine gratis, che magari quello che si cerca è solo un giro nei go kart, e bisogna pagare il giro.
    Te sei uno che dopo giri e giri in autosalone dice “ma a me mica serve una macchina…” e secondo te cosa ti risponderebbe qualsiasi persona?

    • Giovanni, 16 Febbraio 2020 @ 23:20 Rispondi

      C. non hai capito proprio niente, ma ci si aspetta anche questo. Anche la donna ha bisogno di attenzioni continue, e si separa se non ne ha. Non siete affatto diverse da noi.

      • Astrid, 17 Febbraio 2020 @ 09:42 Rispondi

        @giovanni siamo identici nei bisogni ma non nelle strategie di soluzione. Le donne se non ricevono attenzioni continue si separano. Gli uomini si trovano l’amante e si tengono la moglie in cucina. Lo hai scritto tu

        • Giovanni, 17 Febbraio 2020 @ 16:39 Rispondi

          Certo che ho capito, non scrivo le cose perché mi piace scriverle. Ho già detto ad altri che ancora non sono pronto per dirlo completamente. Trova il commento e se vuoi leggilo.

      • Annina, 17 Febbraio 2020 @ 10:02 Rispondi

        BRAVO: la donna si separa se non ha attenzioni. Voi no. Continuate a stare con quella poveretta. MA ti rendi conto di cosa hai scritto?

        • Whiterabbit, 17 Febbraio 2020 @ 13:08 Rispondi

          Beh insomma, tante donne non si separano affatto per la verità. E hanno anche loro un amante.

          • cossora, 17 Febbraio 2020 @ 14:18

            @White io ti adoro.
            Qui (e giuro che non capisco perchè) sembra ci sia necessità di fare della statistica l’assoluta verità e del libro di @Ale (con tutto il rispetto del mondo Ale, lo sai) il Vangelo.
            Ma perchè?
            Un concetto, se purgato, perde il suo valore.
            Le cose devono far pensare, le esperienze devono dire ‘guarda, io ho vissuto questo, che ne dici può servirti la mia esperienza?’
            Invece la storia di una deve essere PER FORZA la storia di tutte.
            Va ben eessere deluse, sentirsi prese in giro, ma a cosa serve
            la generalizzazione?
            Curiamo tutto con lo stesso antibiotico?
            Perchè?

          • alessandro pellizzari, 17 Febbraio 2020 @ 17:05

            Perché la polmonite si cura con un antibiotico non con i trucchi della nonna personalizzati

          • Ariel, 17 Febbraio 2020 @ 17:10

            E vaiiii @Caro Alessandro
            Vai di grande acervello senza offesa mi raccomando ma non si può negare la Scienza si fa proprio la figura triste della ignoranza che crede al asino che vola e la camomilla a serale per la bronchitina e a tutti gli uomini
            Pure i cialtroni e cialtronzi

          • C., 17 Febbraio 2020 @ 17:33

            Cossora,
            sembra che sia arrivato il tempo che tutte debbano capire che statisticamente ci sono in giro intortatori ed approfittatori che prendono in giro (come minimo) le donne, le usano ed anche molto peggio.

            E’ un modo per far aprire gli occhi a TUTTE, per metterle al corrente dei pericoli che corrono imbattendosi in questa gentaglia da 4 soldi.

            Poi da povere sfigate si diventa paladine di indipendenza anche mentale ma credo che sia arrivato il momento di dire basta e mettere una barriera davanti alla maggior parte di questi mascalzoni (guarda caso tutti sposati e pentiti solo di fronte alla scelta).

            Ma per piacereee

          • Astrid, 17 Febbraio 2020 @ 23:10

            @ whiterabbit si lo sappiamo che anche tante donne non si separano e hanno l’amante. Le ragioni possono essere di comodo anche per loro, anzi spesso lo sono.
            Il tema però era circoscritto a quello che sostiene @ giovanni, che dice che anche la donna ha bisogno di attenzioni continue e si separa se non ne ha. Infatti ci sono donne che si separano per questo, perfino senza il paracadute già pronto. Il punto è che negli uomini spesso si riscontra l’atteggiamento opposto.
            Nulla di nuovo e, per quanto mi riguarda, nessun atto di accusa agli uomini, solo mi dispiace constatare quanta strada dobbiamo percorrere insieme per vivere relazioni più armoniose. Personalmente non sono misandrica ne’ lo diventerò solo perché ho vissuto un’esperienza negativa. Però non mi sento di sottovalutare l’impatto della cultura maschilista sugli atteggiamenti della maggioranza delle persone, uomini o donne che siano.

        • Giovanni, 17 Febbraio 2020 @ 16:20 Rispondi

          @Annina Forse mi sono spiegato male e mi scuso. E che volevo solo dire che le attenzioni ce le meritiamo tutti, tutto qui. Sia da una parte che dall’altra.

      • C., 17 Febbraio 2020 @ 10:41 Rispondi

        Per fortuna siamo molto diverse da voi…e meno male.

        Certo che le donne si separano, siete voi che non solo non lo fate ma non lo volete fare perché ragionare nei termini: “chi cavolo ve lo fa fare???”.
        Tanto prendo capra e cavoli.

        Spero che le persone che ragionano come te si estinguano al più presto per il bene dell’umanità.

        • Florence, 17 Febbraio 2020 @ 13:33 Rispondi

          Le parole di Giovanni sono praticamente un’offesa alla categoria femminile, che veramente diventa solo un oggetto da usare per i propri bisogni.
          Col nuovo ci si diverte quel tanto che basta, tanto a casa c’e’ la scarpa vecchia che con una buona lucidata si puo’ continuare ad usare ancora un po’.
          Scarpa vecchia che ovviamente dovrebbe dare una bella pedata nel sedere a un marito che non la stima al punto da farle le corna, magari per lunghi periodi.
          Perche’ alla fine anche la moglie piu’ noiosa e frigida ha diritto a qualcuno che la rispetti, che non se la tenga per convenienza, che goda della sua compagnia e che soprattutto LA AMI davvero!!!!
          E lo dico da amante, voi mariti quando tornate dalla moglie amate solo voi stessi e il vostro ego smisurato, non amate ne’ lei ne’ noi, siete solo dei bugiardi che mentono per non fare la fatica di mettersi in discussione e cambiare.
          E noi sceme che vi diamo pure retta…

          • cossora, 17 Febbraio 2020 @ 15:04

            @Florence prendo al volo il tuo scritto e ti chiedo questo:
            perchè continui a dargli retta?
            Perchè hai parole severe per @Giovanni (o pino, gino, è uguale) hai lucidità di valutazione, hai la vista illuminata.. però PER TE STESSA NO?

            E’ qui che voglio arrivare. Sicure che mettendoci tutte nella squadra delle povere perdenti.. l’atteggiamento non cronicizzi e diventi un alibi che fa male per prima cosa a noi?

            Oltre che diventare delle consigliere inutili e chiuse per le altre donne?

          • Giovanni, 17 Febbraio 2020 @ 16:14

            @Florence Dalle tue parole colme di odio e di risentimento è palpabile la sofferenza che provi. Da amante è ovvio che in un ipotetico (ed è così perché non conosco il tuo vissuto e non oso intromettermi) parere mio hai vissuto l’esperienza da “amante usata e gettata via”, e chissà sempre per ipotetico quante volte lo hai vissuto. E in cuor mio ti dico che mi dispiace davvero molto, anche se nel tuo non puoi mai pensarlo davvero perché dopotutto non puoi conoscermi attraverso lo schermo. Puoi pensare anche che queste parole siano per te solo parole, ma io non sono nessuno per giudicare, rispondo soltanto.

            Io ancora non mi sento pronto per raccontare la mia storia appieno, perché ammetto che dopo diverse frecciate del genere, e dopo il discorso che ho fatto rispondendo agli altri utenti, mi sta rendendo un pochino difficile. Solo tempo chiedo, e chissà se mi andrà di farlo in successione.

            Ma ti voglio dare un indizio anche se mi aspetto una tua frecciata infuocata:

            Io mi ero innamorato davvero…

            Mi ha fatto fare un giro completo…

            E solo provandolo che ho capito ciò che voglio e sempre voluto…

            La mia distinzione tra “vecchio” e “nuovo” al fin fine è solo per riuscire a capire e far capire che la decisione, per quanto sia a volte favorevole o addirittura inaspettata o contraria che sia, va presa.

            E io ho fatto la mia scelta, e ne sono sicuro.

            Adesso non voglio assolutamente dissuaderti dopo questo discorso, le dico le cose perché sono sicuro di dirle. Libera di credere oppure no, non sono nessuno per poterlo fare.

            Ciao 🙂

          • Whiterabbit, 17 Febbraio 2020 @ 17:36

            Che poi le mogli siano frigide però spesso lo raccontano a voi eh..
            Che magari lui si presenti a casa a orari impossibili tono incazzato e riceva un picche ad una richiesta asettica di sesso non fa di sua moglie che dice no una frigida..
            solo per dovere di cronaca, ma c’è prima l’uovo o la gallina? Bah..

          • alessandro pellizzari, 17 Febbraio 2020 @ 20:09

            Ricordo che il 90% degli uomini con amante ha rapporti regolari con la moglie e nega di averli

          • Florence, 17 Febbraio 2020 @ 17:49

            @Cossora
            Non capisco bene il tuo discorso.
            Non ho detto che siamo delle perdenti.
            Io prendo le parti di moglie e amante, contro l’ipocrisia maschile della scelta di comodo. Affermo il diritto di tutte noi al rispetto.
            Tutto qui.
            Io e il mio ex abbiamo chiuso ormai, silenzio totale in atto, anche di fronte al suo orbiting. Per cui non è che gli do ancora retta, al contrario.

          • Whiterabbit, 17 Febbraio 2020 @ 18:19

            Non dimentichiamoci mai che anche molte amanti focose e divertenti qui sono e/o sono state mogli noiose e frigide.. sono loro ad essere noiose e frigide o hanno davanti una persona che le rende così.. in realtà forse non lo sapremo mai, il famoso concorso di colpa, ma teniamolo sempre a mente, siamo come siamo ma siamo anche il prodotto di come gli altri sono con noi. Prima di dare sempre e solo giudizi..
            e comunque si, anche una moglie noiosa e frigida ha diritto a qualcuno che la rispetti! Concordo.

          • Mic, 17 Febbraio 2020 @ 20:47

            Pienamente d’accordo @white!

          • Florence, 18 Febbraio 2020 @ 03:04

            Certo, lo so bene che l’uomo tende ad esagerare in modo negativo per fare la vittima piangersi addosso.
            Però anche assumendo che la moglie sia davvero una palla mortale e un sacco di patate a letto – perché ci sono davvero coppie che lo fanno poco o niente, oppure male, non raccontiamoci nemmeno che l’uomo menta sempre e che in casa abbia una vita sessuale appagante, altrimenti non avrebbe l’amante! – anche lei ha il diritto a non essere usata perché il marito è un codardo e non ha voglia di fare la fatica di cambiare e investire in una nuova relazione.
            A me è tutto questo giro di bugie e ipocrisie che alla fine fa venire la nausea, perché siamo trattate come burattini nelle mani di uomini che non crescono mai.
            Se è vero che l’uomo che dice che ama l’amante se la racconta, e magari se la racconta per anni, può altrettanto bene raccontarsela per la moglie.
            Alessandro lo dice bene in uno dei suoi post: l’amore a comando, adesso lascio l’amante e resto a casa e tutto diventerà bello perché decido io di innamorarmi di nuovo di mia moglie. Non funziona così, mi spiace. Non ti puoi imporre di amare di nuovo perché lo decidi tu, però puoi sopire il senso di colpa e “metterci impegno”, finché dura e non compare un’altra o addirittura la stessa di prima.
            Ovviamente tanto di cappello a chi sfugge da questo cliché ma penso appunto che siano in pochi.

          • cossora, 18 Febbraio 2020 @ 10:26

            @Florence intendevo dire questo (ma non contro di te, era solo uno spunto preso dal tuo post) provo a spiegarmi meglio:

            tu, (o pina o gina), se affrontiun certo discorso dichiari compassione per la moglie di Giovanni (o pino o gino) che cucina mentre lui rientra dalla scopata extraconiugale.

            Poi però ti lamenti per come vieni trattata essendo a tua volta la scopata extraconiugale.
            Quindi lui è cattivo per la moglie che cucina, è cattivo per te,

            E’ come dire che siamo contro la droga ma ce l’andiamo a comprare ogni giorno, perchè siamo dipendenti e ne abbiamo bisogno.

            Scusami, ma chi ha più testa interrompa il circolo, no?
            Siamo tutte tutte tutte indistamente inconsapevoli, ingenue, povere dementi?

            Secondo me c’è anche una forte componente di ignoranza che sfrutta la posizione del bisognoso per pretendere cose che con l’amore hanno poco a che fare. E tanta, tantissima invidia femminile.

          • cossora, 18 Febbraio 2020 @ 10:53

            @Giovanni a me era chiaro dalla prima tua riga che stessi raccontando a tutte la storia del vecchio che è meglio del nuovo solo per convincerre te stesso.
            Il primo pensiero non è stato come giudicarti, ma chiedermi cosa ti fosse successo.
            Non mi sento di sfotterti perchè se ti fossi firmata Giovanna (e fossi entrata ‘convinta’ della tua scelta ..come fa spesso @LEI) stai sicuro che certi pensieri non te li avrebbero nemmeno dedicati.
            Sei un maschio ferito nella fossa delle leonesse incazzate, capita di sentrisi attaccati.. onestamente non mi frega avere l’approvazione degli altri, ho fatto el mie battaglie, ho mangiato la mia polvere ma non vado in giro con la testa nascosta tra le spalle. Sono qui perchè mi piace conoscere le posizioni di tutti, la mia la difendo e quando è il caso la miglioro, ben venga..

            Alza la testa e prendi coraggio.
            Vola @Giovanni, che dall’alto vedi tutta un’altra storia.!

          • C., 18 Febbraio 2020 @ 14:33

            Florence,
            molto semplicemente Cossora ce l’ha con tutte le donne che hanno tradito ma non hanno poi dato seguito alla separazione come ha fatto lei.
            Gli uomini invece sono quasi sempre esonerati da questi discorsi.
            Tutto qui, non c’è molto da capire.
            Le donne che si sono innamorate e che restano a casa sono più cialtrone degli uomini che invece hanno ingannato.

            Discorso molto maschilista per una persona così progressista come lei

          • Florence, 18 Febbraio 2020 @ 14:41

            @Cossora
            Il ragionamento e’ molto semplice: un uomo puo’ essere cialtrone sia con la moglie che con l’amante.
            Se l’uomo XYZ mi dice per un anno che mi ama e dimostra di amarmi (suvvia, non siamo tutte cosi’ sceme da non renderci conto di quando c’e’ un vero sentimento corrisposto) e poi torna dalla moglie perche’ ha paura di perdere le sue comodita’, per me e’ doppiamente da condannare perche’ prende in giro entrambe mentendo sui propri sentimenti e le proprie motivazioni.
            Al di fuori di questa casistica sospendo il giudizio. Ci sono uomini che scelgono l’amante e uomini che scelgono la moglie e lo fanno in modo onesto. Queste sono le persone che apprezzo.
            Ma chi lo fa per codardia, vergogna, abitudine ecc. da me non ha alcuna approvazione.

          • Cossora, 18 Febbraio 2020 @ 21:28

            @C.!!! Ma come??? Di la mi dici che non sono il centro del tuo mondo e poi qui ti trovo a ‘spiegarmi’ al nemico???
            Di’ la verità, ti piaccio eccome!
            Tranquilla, sei corrisposta!

          • Cossora, 18 Febbraio 2020 @ 21:31

            Il ‘nemico’ era rivolto a Giovanni in quanto uomo. Ma @C. Mi spiegava a Florence che è una donna quindi errata corrige, sorry.

          • Franca, 19 Febbraio 2020 @ 09:20

            Vabbè ragazze….non esageriamo nel dire che abbiamo spaventato Giovanni. Questo è un blog…non facciamo del male a nessuno. Giovanni ha esternato la sua idea, che ci può convincere o meno. Ognuno di noi pensi quel che gli pare e non credo sia venuto qui per cercare conforto o confronto o forse non l ha saputo fare…boh.
            Vorrei solo dire una cosa in merito alle parole di Florence. Io la capisco. Capisco perchè è stata cosi severa con Giovanni. Perchè le parole di Giovanni fanno male. Ammettiamolo. Sentir dire da un uomo che l’amante ti circuisce con parole e attenzioni, parlare di vecchio e nuovo fa male. Fa male a chi è stato amante e ha provato un sentimento sincero per un uomo impegnato. Lasciamo stare le storie di sesso, di manipolazione o dipendenza. Parliamo di quelle amanti che hanno veramente amato…hanno sbagliato ad innamorarsi di uno sposato? Ok…si…non è corretto dire bugie ai coniugi e tutte le altre cose che ci diciamo sull’onesta…ok…giustissimo che non possiamo fare la morale…ma qui non parliamo di morale nè di giustizia bensi di sentimenti e resta il fatto che hanno amato. Le parole di Giovanni fanno male per questo. Perchè lui conferma quanto in fondo un’amante pensa quando questi uomini tornano a casa propria. Ci si sente stupide per aver investito così tanto in chi non ha capito o apprezzato, in chi in fondo se ne è solo servito per altri scopi quando è stato messo di fronte ad una scelta o alle strette.
            Ma le parole di Giovanni fanno male anche alle mogli. Sfido la moglie a leggerle: Cosa ne penserebbe???
            Le stesse amiche @White e @Costanza si sono poste delle domande e hanno reagito di fronte a certe affermazioni.
            A me avrebbe fatto piacere che Giovanni si raccontasse….quando ci scrivono che non sono pronti a raccontare la propria storia io mi chiedo….e che cavolo sei intervenuto a fare????
            alla fine non abbiamo avuto risposte dal suo intervento….o forse si….qualche risposta l’abbiamo avuta e credo sia fondamentale rifletterci su.
            Vi abbraccio tutte.

          • Ariel, 19 Febbraio 2020 @ 11:35

            @Franca
            Concordo in tutto ciò che hai espresso
            Proprio così cambiando l’ordine degli addendi il risultato non cambia!

            Ma infatti La Scienza e Matematica del cuore INSEGNA e si basa sulla Concretezza delle realtà dell relazioni abusive ed abusanti ad opera del uomo in via trasversale

            La Donna in qualunque suo ruolo resta dentro a se stessa onesta soffre ogni sua bugia iniziale verso la sua famiglia
            Ama davvero vuole fondare un nuovo nido per Vivere il Vero Sentimento che sente verso l’amante

            Purtroppo pochi riescono a concretizzare
            E meno male e chapeau per te e il tuo nuovo compagno
            Veramente una bella e buona speranza che i cambiamenti soprattutto nel comportamento maschile verso la Donna
            Cambino @!

            Un abbraccio anche a te .

          • Whiterabbit, 19 Febbraio 2020 @ 13:46

            @Franca anche a me avrebbe fatto piacere che @Giovanni si raccontasse un po’ di più. Ma dice di non essere pronto.. spero che in futuro lo sarà..

        • Giovanni, 17 Febbraio 2020 @ 16:17 Rispondi

          @C. Ho risposto a Florence, se ti va leggi la mia risposta. Non aggiungo altro.

          • C., 17 Febbraio 2020 @ 17:27

            Non aggiungo altro anch’io perché ti sei qualificato da solo.

            Io mi ero innamorato davvero…
            Mi ha fatto fare un giro completo…
            E solo provandolo che ho capito ciò che voglio e sempre voluto…

            Spero solo che ora che hai capito cosa vuoi (cosa che io non ho capito sinceramente…ti sei innamorato ma solo provandolo hai capito ciò che vuoi e sempre voluto e quindi non ti sei innamorato o dopo il giro di giostra ti è passato l’innamoramento…chissà) tu te ne stia a cuccia per il resto della tua vita e senza arrecare danno.

          • Annina, 17 Febbraio 2020 @ 17:50

            Ti eri innamorato, ti ha fatto fare un giro completo…. e sei rimasto cn quella che fa la minestra…. non mi torna

          • Florence, 18 Febbraio 2020 @ 03:14

            @Annina
            Il conto torna, torna.
            Come tanti uomini-stereotipo, la scelta che fanno è di convenienza per cui hanno bisogno di lunghe giustificazioni per convincersi che sia quella giusta.
            Anche nel caso di aver incontrato un’amante che alla fine non fa al caso tuo, fatto sta che la povera moglie l’hai tradita (magari per molto tempo!) e invece di fare le valigie e passare un bel periodo di riflessione e pentimento da solo, resti col vecchio perché ti dà dei vantaggi che lo stare da solo non ti dà: cibo pronto, vestiti lavati e stirati, la quotidianità confortante e sesso garantito, anche se magari non di qualità eccelsa.
            Chi può volere di più dalla vita… fino alla prossima amante?
            Non ci siamo…

  • C., 16 Febbraio 2020 @ 12:30 Rispondi

    Giovanni,
    Io invece ho capito tutto.
    Sei la conferma di quello che penso sulla maggior parte di voi uomini.
    E cioè che siete degli spietati egoisti, bisognosi di attenzioni continue, come se vi fossero dovute da parte di tutte le donne dei vostri harem immaginari.

    È una vergogna pensare che una donna possa assurgere da vostra amante solo perché volete rinnovare il vecchio che diventa nuovo, perché volete continuare a vedere i vostri figli felici sul tappeto di casa.
    Ma rimaneteci a casa, e sul tappeto quando i figli non ci sono trombatevi vostra moglie e non rompete le balle a nessun altra.
    Siete veramente patetici, vergognosi e tutti tutti uguali.

    • Cossora, 16 Febbraio 2020 @ 22:35 Rispondi

      Non tutti tutti tutti.
      Ma tutti tutti si.

      • C., 17 Febbraio 2020 @ 10:44 Rispondi

        Esatto non tutti tutti tutti…ma tutti tutti.
        Mamma mia che brividi.

      • cossora, 17 Febbraio 2020 @ 14:36 Rispondi

        A onor del vero però devo dire che io a parte nel caso di Oldplum, EP e Whiterabbit, non mi sento in accordo con nessuna praticamente.
        Occhio: non sto parlando di simpatie/antipatie (quindi state calme) ma di affinità di pensiero.
        Si evince che anche le donne per me, PER ME .. sono poco incoraggianti.
        Non tutte tutte tutte.
        Ma tutte tutte si.

        • C., 17 Febbraio 2020 @ 21:45 Rispondi

          Noooooooooo,
          Lo so ti sto simpaticissima.

          Ma non mi strappo i capelli, stai tranquilla

          • cossora, 18 Febbraio 2020 @ 15:14

            Non mi stai per niente antipatica @C. anzi a me il tuo modo focoso di esprimerti piace anche parecchio..
            Magari volte te la prendi con me come se fosse colpa mia di quello che ti ha fatto quell’altro, e sembri ‘sfogarti’ sulle mie vicissitudini.
            Va bene. Io sono serenissima e come capisco i cialtroni capisco quelle focose.
            Poi magari non ne condivido tutti i tuoi punti di vista o le reazioni..
            Mai detto che ti saresti strappata i capelli. Però scusami, per essere una che neanche sa chi sono, hai il nervo un po’ troppo scoperto e non te l’ho scoperto io.
            Prenditela con chi ti ha ferito.

          • Outlier, 18 Febbraio 2020 @ 18:01

            @Cossora, ero rimasta ad un certo punto che dopo che avevate chiuso lui poi era tornato e tu avevo deciso di viverti la storia ugualmente.
            Ricordo male?
            Che è successo poi?

          • C., 18 Febbraio 2020 @ 18:29

            Continui a sbagliarti sull’interpretazione…ma non fa niente.
            I miei nervi li riverso su chi prova gusto ad offendere la nostra intelligenza e la nostra sensibilità non di certo su di te. Ti sopravvaluti, cara o meglio, sottovaluti me.

            Non sei al centro del mio mondo, tranki.

          • Cossora, 18 Febbraio 2020 @ 21:17

            @Outlier è tornato con un cambiamento importante e continua a farne giorno dopo giorno, sto bene grazie dell’interesse.

            @C. non citandoti e ricevendo due risposte piccate da parte tua mi ha fatto sentire al centro della tua attenzione, se ho frainteso, mi scuso, meglio così.

          • Cossora, 18 Febbraio 2020 @ 21:19

            @Outlier è tornato dopo 3 mesi di CDS abbastanza talebano. Per la cronaca.

          • Outlier, 19 Febbraio 2020 @ 07:53

            @Cossora, però hai detto che è tornato con un cambiamento importante.
            È una buona cosa giusto?

          • Whiterabbit, 19 Febbraio 2020 @ 08:08

            @Cossora io però mi perdo dei pezzi non riesco a leggere tutto. Cosa è successo?

          • cossora, 19 Febbraio 2020 @ 09:14

            Buonissima @Outlier.

          • Outlier, 19 Febbraio 2020 @ 12:36

            @Cossora, non sai quanto sono contenta per te!
            Almeno una gioia!
            E almeno uno che torna con una situazione buona.

        • C., 17 Febbraio 2020 @ 21:59 Rispondi

          Certo,
          Tu se devi scegliere di difendere il cialtrone lo difendi quasi sempre a spada tratta.

          Secondo me eh, secondo ME.

    • Giovanni, 16 Febbraio 2020 @ 23:24 Rispondi

      Franca perdonami ma col passare del tempo è così, io lo so e l’ho vissuto, e se ti rifiuti di accettarlo la vita è tua. Ma tieni presente che prima o poi tocca a tutti poi scontare. Perché quando ad un certo punto del nostro percorso la vita ti presenta il conto, fai come tutti..

      Pagalo.

      La vita è bella, ma non è giusta.

      • Franca, 17 Febbraio 2020 @ 09:32 Rispondi

        Eh no Giovanni…perdonami tu. Non venire qui a spiegarci che cos’è l’amore e cosa sia la cosa giusta da fare perché sennò la vita poi ci presenta il conto. Evitiamo di fare queste paternali che pure da mio padre mal le sopportavo. Certo, prima o poi tocca a tutti e per fortuna la vita è la mia. Anche io lo so e l’ho vissuto. Ho incontrato un “nuovo”, come dici tu, ma poi non ce l’ho fatta ad “usarlo” per rinnovare il “vecchio”. Perchè quel nuovo era ed è amore…forse invece per te un diversivo che ti ha consentito di recuperare le energie per tirare a lucido l’amore impolverato. Non siamo macchine ma persone e quando ci accade qualcosa bisogna interrogarsi intimamente sul perchè di quello che abbiamo vissuto, scelto, fatto senza vederlo solo con un fine utilitaristico…comodo cosi. Per me è questo che significa pagare il conto. Io l’ho pagato perchè sono una donna che si assume la responsabilità delle proprie azioni. Tu? Lo hai detto a tua moglie che ogni tanto la tiri a lucido dopo aver avuto un’amante???

        • Ariel, 17 Febbraio 2020 @ 13:55 Rispondi

          @Franca
          Applausi scroscianti
          Ovazioni!!!

        • Giovanni, 17 Febbraio 2020 @ 16:36 Rispondi

          @Franca Aggiungo che io ho detto cos’è stato l’amore in base “a me”, a quello che ho vissuto e provato. Mica vado a dire cos’è l’amore agli altri. Spiace che si sia frainteso e che non sia stato chiaro.

          • Franca, 17 Febbraio 2020 @ 17:30

            Giovanni, non mi pare tu sia stato molto democratico. Mi hai scritto che tu le cose le sai e poi hai aggiunto un bel: Pagalo….riferendoti al mio conto. Per me questo significa che mi vuoi spiegare come funziona davvero l’amore e a cosa si va incontro se non la si pensa come te. A me pare che tu prima esprimi il tuo pensiero e poi ritratti…iniziando il commento successivo con: non hai capito proprio niente.
            E facci capire allora….perche per ora a me sfugge cosa intendi quando scrivi che ti eri innamorato davvero e ti aveva fatto fare un giro completo.

  • Franca, 16 Febbraio 2020 @ 10:09 Rispondi

    Trovo comunque che quanto hai scritto sia estremamente triste e intriso di tanta convenienza. L’amore non è questo…tradisco con il nuovo, poi rinnovo il vecchio perché anche il nuovo diventa vecchio…
    No no no.

    • Molly, 7 Marzo 2020 @ 00:58 Rispondi

      Infatti non si tratta di amore! Quelli indossano una maschera!!

  • Franca, 16 Febbraio 2020 @ 10:05 Rispondi

    Giovanni…vecchio nuovo….tu non stai parlando di amore ma di abitudini.

    • Ariel, 16 Febbraio 2020 @ 21:59 Rispondi

      No @Franca sta parlando di Donne
      Che notoriamente si sfruttano e basta

      Il vero succo del discorso resta sempre lo stesso
      Vecchio e nuovo che è sempre Vecchio MASCHILISMO

      • Giovanni, 17 Febbraio 2020 @ 11:50 Rispondi

        @Ariel Io non mi sento tale e mai sentito, sono strano?E strano per te?

    • C., 16 Febbraio 2020 @ 23:21 Rispondi

      No Franca,
      Loro non parlano di abitudini ma di un cliché.
      Come dice più e più volte Ariel loro sono legittimati da secoli e secoli di maschilismo che li porta a pensare che loro sono uomini e possono cacciare indisturbati tutte le femmine che vogliono (a parte la madre dei loro figli che deve restare buona buonina a casa a cucinare per i loro figli).
      Mio Dio che orrore questa mentalità così gretta e trapassata.

      Amiche mie rassegnatevi e non pensate che loro si condannino all’infelicita’, loro stanno proprio bene così.
      La maggior parte di loro ha una pessima opinione delle donne al punto tale che godono a trattarle come oggetti.

      Non riesco davvero a trattenere lo sdegno per ciò che ho letto.

      • Franca, 17 Febbraio 2020 @ 09:38 Rispondi

        Hai ragione @C. D’accordissimo con te.
        Ha descritto solo una serie di cliché. L’immagine della famiglia italiana anni ’50.
        Lui che rientra da lavoro. lei che cucina felice mentre i figli giocano sul tappeto. Era già altra storia se avesse scritto…in fondo provo infinito amore quando tornato a casa inizio a mettere su la cena perché lei, mia moglie, è incasinata con i suoi impegni professionali. Scherzi a parte…
        Siamo indietro anni luce.

      • Giovanni, 17 Febbraio 2020 @ 11:39 Rispondi

        C. Nel mio caso nella mia vita non ho mai trattato male nessuno e non ho mai “cacciato” nessuno come redarguisci, sono sempre stato una persona che non ha mai obbligato nessuno a stare con me. Chi vuole ho sempre permesso di fare a loro la scelta,e per la maggiore ad oscurare le mie. E proprio per questo mio amore verso la vita e la mia vita verso gli altri e rispetto verso il prossimo che le cose non vanno mai come ci si prefissa davvero. Sono una persona che quelle poche volte che sceglieva, compreso oggi ha sempre sbagliato, ma che non è mai crollato perché le cose devono fare il suo corso. Ma non ci faccio ormai più caso perché non sono affatto uno stinco di santo, ho difetti e pregi alla fine come tutti e tutti voi anche solo in questo blog, e nella vita non potrai mai sapere cosa capita perché non ci è dato saperlo (e penso che lo sai giusto?), siamo tutti umani, uomini e donne, e siamo perfetti nella nostra imperfezione.

        Ti sembrerà antiquato ma è così.

        Il mondo può sembrarci piccolo e che giri intorno ad ognuno di noi, ma io non ne sono mai stato convinto perché lascio che la vita come ho detto faccia la sua parte, e noi come tali la dobbiamo accettare, che ci piaccia oppure no, e quando si manifestano gli eventi subiamo come tutti.

        Non ho scelto io che accadono certe cose, accadono anche per semplice caso, e giorno dopo giorno me ne convinco sempre di più anche se già le situazioni attuali mi fanno pagare dolorosamente il tutto, e pagherò fino a quanto mi è permesso di farlo, andando avanti. E non mi condanno affatto. Se vuoi continuare fallo se desideri, e qualunque cosa ti sia accaduta nella tua vita hai la mia comprensione, davvero 🙂

        • cossora, 17 Febbraio 2020 @ 14:28 Rispondi

          A me stai simpatico comunque @Gio.
          C’è qualcosina di garbato che prelude al fatto che probabilmente non sei uno stronzo e ti sei spinto oltre il gestibile.
          Non leggo paraculismo.
          Siamo in anonimato: chi è quella che ti ha fatto male? Magari se inizi da li ti si snodano un po’ di grovigli.
          Lascia stare chi ti salta addosso, ci farai l’abitudine, le chiacchiere stanno a zero.
          Coraggio!

  • GiuliaM, 15 Febbraio 2020 @ 23:14 Rispondi

    Giovanni!
    Non condivido affatto!!
    Il vecchio e il nuovo: la differenza la fa quanto lo hai vissuto…
    Il rapporto con un’amante al 98%dei casi è abortito e mai partorito
    La differenza è IL TEMPO.
    di solito la storia con L amante finisce perché non si vive!
    Perché la strada vecchia VINCE
    Le zone comfort hanno sex appeal
    Non ci prendiamo in giro!

    Le problematiche con L amante sono dare dal contesto
    Quanti hanno avuto la voglia la volontà il desiderio di Viversi L’amante ?
    Dopo e solo dopo potremmo parlare
    Ah!!! Quanto vorrei più uomini in casa di ale!
    Uomini che hanno fatto il salto!!!

    • Giovanni, 16 Febbraio 2020 @ 14:18 Rispondi

      Non mi aspetto che ne tu ne nessuno lo condivida necessariamente. Come ho detto io ho parlato per mia esperienza ed è chiaro come il sole che le opinioni di ognuno di noi siano diverse. Una persona può esprimersi a favore condividendo solo se si guarda dentro e trova anche in questo commento anche se in altre parole il proprio vissuto. Non c’è nulla di male, ognuno di noi al fin fine ha la storia a se e reagisce a questo tipo di conseguenze come vuole e come gli suggerisce la propria esperienza. Grazie comunque.

      • EP, 16 Febbraio 2020 @ 22:46 Rispondi

        @giovanni…il nonno dell’ex marito di Cossora ti avrebbe redarguito in dialetto milanese!
        Io invece mi esprimo in veneto…te durarè come un gato in tangenziale anca ti qua drento?

        • Giovanni, 17 Febbraio 2020 @ 11:46 Rispondi

          @EP Spiace ma il Veneto così come il Milanese non lo comprendo, non sono bravo con i dialetti. Potresti anche avermi insultato (cosa che immagino), ma se desideri farlo alla fine non mi tocca perché se lo vuoi fare è solo una tua prerogativa in fondo. Non sono insensibile eh, non farti strane idee. In fondo alla fine tu come tutti poi non mi conoscete a fondo, anche se mi sono espresso già. Sono una persona riservata e lo sono sempre stato. Non fa niente.

          • EP, 17 Febbraio 2020 @ 13:09

            @giovanni…niente di tutto ciò!

            Nn è mia abitudine offendere…sn solo un po’ pungente…la mia frase era solo un po’ ironica!
            E si riferiva al trattamento che ti stavano riservando le ragazze vivaci del blog…in sostanza ho scritto che se andava avanti così duravi come un gatto in tangenziale qua dentro… è una cosa che succede spesso cn gli ometti che si affacciano qua…ormai si è scafate e quindi le lunghe spiegazioni x spiegare i vostri motivi a scegliere la comodità vengono sgamate e riassunte in tempo zero…e questo mediamente l’uomo medio nn lo accetta.
            Quindi “scompare” …pochi resistono a tentare l’argomentazione…anche se @Ale ci racconta che in realtà rimanete a leggere…solo nn vi esponete più!

    • LEI, 18 Febbraio 2020 @ 08:52 Rispondi

      Concordo con Giulia, nel 90% dei casi l’amantato finisce perchè non si ha il coraggio di fare il salto. e vince la strada vecchia perchè è quella più semplice.
      Analisi spietata ma vera.

  • Giovanni, 15 Febbraio 2020 @ 15:54 Rispondi

    Esprimo ciò che penso sull’amore in base a me:

    L’amore è a tempo indeterminato, ma non che dura per sempre, ma che non gli si può dare una durata. Tutti amiamo e siamo amati, tutti scegliamo e veniamo scelti da questo sentimento chiamato amore. Ma per quanto noi ci sentiamo “liberi” di amare qualcuno, è un continuo rinnovarsi, perché anche se quel sentimento che proviamo per quella persona che abbiamo o che ci ha scelto per intraprendere un percorso di vita, che ci ha dato dei figli, una stabilità economica e sociale e tanta considerazione, è destinato a svanire proprio come svanisce con un amante. Perché? Perché anche se l’amore per quella persona che ci ha dato così tanto si assopisce a tal punto di svanire, svanisce anche quello con l’amante. Perché per quanto riguarda quest’ultimo, che ci è capitato per caso, che è piombato sulle nostre vite anche con prepotenza e senza preavviso, in fondo lo ringraziamo sempre perché ci ha ridato freschezza in un punto ormai di non ritorno. E per quanto ci possa far girar la testa, per quanto siamo consapevoli che questa nuova persona ci ha ridato tutto anche a livello sessuale ed emotivo, bisogna essere consapevoli e “pronti” che anche quell’amore svanisce, proprio perché l’amore che proviamo noi per lui/lei, e anche il suo per noi non gli si può dare una durata, e i conti tornano così come i nodi vengono al pettine.

    L’amore è e rimarrà un sentimento molto complesso da interpretare e gestire, per quanto le storie seppur a se siano differenti o travagliate, ci porta sempre allo stesso punto di partenza, perché se un nuovo amore ci fa “girar la testa” in tutti i sensi, quando lo si perde o si decide di far rimanere a fianco ci rende consapevoli che anche il nuovo diventa il “vecchio”, perché fa un giro completo a 360 gradi.

    Ed è per questo che è un continuo rinnovarsi.

    La decisione è dettata in fondo sempre da quella che ci fa più comodo, anche se è difficile. E prendere una decisione che sia per il “nuovo” o per il “vecchio” non ci deve mai destabilizzare appieno, facile anche non aver paura perché quello che proviamo è dettato dal nostro passato su come ci si approccia a questo sentimento chiamato “amore per qualcuno”.

    Se non si è in pace con noi stessi e non facciamo pace con il passato, chiunque sceglieremo o ci sceglierà soffrirà sempre proprio perché noi soffriamo in quanto non consapevoli di scegliere, e spesso ci si trova a scegliere entrambi per sentirsi non vivo ma “pieno”.

    La decisione per il “nuovo” cambia e appaga, la decisione per il “vecchio” cambia perché rimane lo stesso, e per quanto sia così duraturo, ha avuto la forza di non deluderci perché non è cambiato per nulla, e lo ritroveremo sempre lì, non confuso, non modificato, non trascurato anche se in apparenza,e non condannato o contrariato da nessuno.

    Ho 40 anni e questo mio “amore” mi è stato insegnato dal “non amore”, sia dato che ricevuto da chi ho scelto e chi mi ha scelto.
    E ho avuto il coraggio di non aver più paura perché il mio passato mi dice chi sono, ma non può mai dirmi cosa devo fare nel presente e mi ha dato il coraggio anche di non essere amato anche se amo. Oggi è così domani chissà, non è destino che lo sappiamo, il destino ce lo creiamo passo passo con gli eventi che ci capitano nella nostra vita. Ma quando ci si trova ad amare “entrambi” anche se non vogliamo, è proprio lì che dobbiamo avere la forza di decidere cosa ci identifica di più, se il “vecchio” o il “nuovo”, pur sapendo che il “nuovo” diventerà prima o poi il “vecchio” seppur “nuovo”.

    Basta scegliere

    Buon “amore/non amore” a tutti 🙂

    • alessandro pellizzari, 15 Febbraio 2020 @ 17:37 Rispondi

      Continuo rinnovamento vale solo per le amanti o anche per la moglie? No perché di solito le amanti si cambiano ma la tanto vituperata moglie resta. I seriali vivono di rinnovamento. Moglie a parte

      • Dispersa, 15 Febbraio 2020 @ 18:10 Rispondi

        @Giovanni molto belle le tue parole….
        Magari mi sbaglio…. Ma alla fine hai guardato cosa ti conviene….
        Il finale non cambia!!

        • Giovanni, 15 Febbraio 2020 @ 23:56 Rispondi

          Alla fine diciamo di sì, grazie 🙂

        • Cossora, 16 Febbraio 2020 @ 08:27 Rispondi

          @giovanni il nonno del mio ex marito ti direbbe “te set drè a ruzzà i nivul”

      • Mary, 15 Febbraio 2020 @ 22:17 Rispondi

        Mi è venuto in mente un vecchio testo che parlava del Carnevale di Venezia, però non mi ricordo di chi fosse, magari te lo conosci Ale. Parlando del Carnevale, e parlando delle maschere, parlare di “altre maschere”, di come quel giorno la cortigiana diventava la signora, l’avvocato poteva indossare la maschera di un burlone e così via, e tutti in queli giorno erano qualcun altro. Poi si levavano la maschera per riprendere la loro. Non si sapeva in realtà se quella nel giorno di Carnevale fosse la loro vera maschera, sopra la maschera.

        • alessandro pellizzari, 15 Febbraio 2020 @ 23:04 Rispondi

          A Venezia era uso portare la maschera anche fuori dal carnevale soprattutto la Bauta

      • Giovanni, 15 Febbraio 2020 @ 23:53 Rispondi

        Grazie per avermi accettato in questo blog.
        Sono ancora emozionato ma tenterò di essere chiaro anche se generico (ferite aperte):

        Rinnovamento come ho detto può anche essere per entrambi, sia moglie che amante, perché fa un giro completo. Spiace di non essere stato chiaro, colpa anche dell’emozione, e non so se ci riuscirò nuovamente, sono appena dolorante. Rinnovarsi di continuo spetta solo a te scegliere. Se decidi di non chiudere con tua moglie alla fine e perché in fondo vuoi “rinnovare” il tuo amore nei suoi confronti. Quante storie con l’amante vengono chiuse perché il marito spesso decide di rimanere con la moglie? Tante, troppe volte. Per mia esperienza (perché in fondo solo con quella alla fine si può parlare) non è sempre così, ci sono anche i mariti che rimangono con le mogli per tentar un nuovo approccio su come viene vista dal marito. E quando tu, marito, torni a casa dopo l’ennesimo incontro con l’amante, e li guardi anche da lontano sulla soglia della porta, che vedi tua moglie che cucina sorridente o nervosa per il quotidiano e i tuoi figli piccoli che giocano sul tappeto esprimendo tanta felicità quando ti vedono. “E arrivato papà!” Li spesso ci si vede come un mostro anche oltre a qualsiasi accento ti danno per demoralizzarti. E capita che i mariti possono scegliere anche di provare a fare un’altro tentativo per riacquistare la fiducia persa anche se la stessa famiglia non sospetta niente, rinnovare la fiducia in se stessi nel guardare tutto quello che hai costruito e un amore che nel bene e nel male hai voluto per scelta.

        Se invece si decide per l’amante, allora vuoi rinnovarti per darti qualcosa di nuovo anche se rischioso, perché per la maggiore l’amante ti circuisce di parole uniche e sdolcinate, abile nel vederti anche lui o lei come qualcosa di “nuovo”, che lo stesso “vecchio” gli ha fatto assopire da sua parte.

        Quante volte si è letto o sentito o addirittura provato (come me anche) compreso questo blog? Tante, troppe volte anch’esso.

        Se scegli per l’amante al fin fine come ho detto, si deve mettere al sicuro l’opzione che anche quell’amore, così turbolento e fantastico, condito con tanta passione e virilità diventa “vecchio”, che può anche minare quel rapporto che automaticamente col passare del tempo diventa abitudinario. Si è vero, è un amore diverso, che ti sembra più sincero, ma alla fine poi scopri anche che ti sei abituato anche a lui e non riesci a vederlo come qualcosa di “nuovo”.

        E spesso ti porta al “vecchio” di partenza, capita anche questo. Ecco perché può diventare rischioso. Un amore diverso porta a volte alla rottura delle tue abitudini di sempre, al tuo modo di amare di sempre, ecc. Spesso ci si trova avanti ad un bivio che con tanto coraggio devi scegliere, ma che poi alla fine ti trovi punto e da capo.

        Scusa il generico, ma la risposta l’hai appena data anche tu. La moglie resta, e li rimane, ho detto che quell’amore seppur è “vecchio” comunque non cambia in fondo, ha le sue abitudini, i suoi modi di fare e di amare anche in maniera grezza col passare del tempo.

        E ci è sempre piaciuto in fondo.

        Se vuoi cambiare amante va bene, ma rimane il “nuovo” che può anche distruggerti e renderti incapace ancor di più. L’amore diverso, quello dell’amante spesso può essere da espediente per riaccendere il “vecchio”, ma è solo un tuo modo di far ritorno alle origini ( e ho detto anche questo).

        Se diventi seriale come hai menzionato, torna il discorso del passato:
        Se si cambia tanto e hai sempre bisogno di emozioni “forti” non sempre si è consapevoli di ciò che si fa. A volte questo continuo bisogno di attenzioni sia a letto che fuori può portare anche ad un bisogno “malato”, che se ti rimane un briciolo di sanità nel riconoscerlo accetti l’aiuto dello psicoterapeuta o addirittura di farmaci (è successo ad un mio parente).

        Se in passato hai avuto delle anaffettività di ogni genere può portare a questo, ricevere senza mai dare, ferire per piacere o per bisogno, i motivi sono tanti ma non li conosco tutti, parlo per mia esperienza rammendo, e anche di amici stretti e colleghi compreso i familiari.

        Perdona la lunghezza del commento, sono fatto anche così. Spero che in qual modo ho risposto alla tua domanda, e ringrazio ancora.

        • alessandro pellizzari, 16 Febbraio 2020 @ 08:20 Rispondi

          Memo lungo il prossimo grazie

        • Outlier, 16 Febbraio 2020 @ 10:11 Rispondi

          @Giovanni, scusami tanto ma che discorso è?
          Cioè, non puoi usare l’amante solo per riaccendere qualcosa di vecchio.
          Guarda che l’amante è una persona (vale anche nel caso di lei sposata e lui single).
          Ti pare normale “usarla” solo per fare gli affari tuoi? Perché è questo che tra le righe stai dicendo.
          Siccome anche con l’amante poi col tempo l’amore può diventare abitudine allora meglio restare nel vecchio e riaccendere grazie a lei.
          Eh no. Abbiate il coraggio di rinnovarvi anche senza amante!
          E poi anche se dovessi scegliere l’amante l’amore può essere diverso. Che ne sai come sarà il futuro? Magari con l’altra donna sarà un continuo rinnovamento proprio perché il sentimento è diverso.

          • Giovanni, 17 Febbraio 2020 @ 00:02

            @Outlier Non ho usato proprio nessuno, anzi il contrario, sono stato usato, spiace di non averlo menzionato e raccontato perché non ci riesco ancora. Tutti siamo persone con pregi, difetti e tanto altro ancora. Gli sbagli gli facciamo tutti e non solo io (perché sono stato ricambiato ancor prima della mia situazione attuale). Ma ti do ragione sul fatto che con l’amante l’amore è diverso, è sempre diverso. Ed è proprio questo che volevo centrare, sono scivolato anch’io nel nuovo e pago, perché si pagano sempre gli errori. E ti do ragione pienamente sul fatto che bisogna riaccendere e riaccendersi sempre con lei, anche se mi ha trattato malissimo e fatto di peggio e non solo (l’ho detto ad un altro utente, se ti interessa leggi pure, se viene accettato il commento).

          • Outlier, 17 Febbraio 2020 @ 08:25

            @Giovanni, innamorarsi di un’altra donna non è un errore. Piuttosto se succede è la chiara dimostrazione che l’amore dall’altra parte è finito, cambiato.
            Io non accetto capire questa cosa facendosi l’amante. I problemi ci sono anche prima.
            Io sono stata l’amante di un uomo sposato per 6 anni.
            Diceva che voleva stare con me ma per i figli non aveva il coraggio di cambiare vita. Le stesse cose che hai scritto tu.
            La verità per citare un libro noto è che non si piace abbastanza in questo caso.
            A te la tua amante (non ho capito se poi hai lasciato tu lei o viceversa) non piaceva abbastanza. Perché anche con figli uno il coraggio lo prova e decidere di vivere la propria vita.
            Noi donne quando decidiamo di separarci siamo convinte così come quando ci facciamo l’amante, nella grande maggioranza dei casi, è perché poi ci innamoriamo. Non lo facciamo per sesso. Per cui noi donne siamo più decise. O chiudiamo subito se è un diversivo oppure ce ne innamoriamo.
            Ma se decidiamo di lasciare il partner ufficiale per l’altro il coraggio lo troviamo e ce l’abbiamo.
            Voi no.

          • Giovanni, 17 Febbraio 2020 @ 16:28

            @Outlier Capisco perfettamente, ho detto ad un’altro utente che ancora non sono pronto per dite proprio tutto, perché non me la sento ancora e per come vengo risposto. Perdona ma se fossi al posto tuo non parlerei per tutti, parlerei per me e quello che mi circonda in maniera diretta. E non dissuado nessuno nel prendere le decisioni. Ma il plurale non lo userei se fossi in te. Non faccio tutta l’erba un fascio, non si è mai tutti.

          • Outlier, 17 Febbraio 2020 @ 20:03

            @Giovanni, se parlo al plurale è perché la maggioranza è così.
            Ho letto la tua risposta a Florence, ma se ti rispondiamo in un certo tono è sia per quello che hai scritto che, o male interpretato o meno, non è molto carino sia perché non ci hai raccontato se non due righe di te.
            Quindi perdona ma se tu sei l’eccezione o se hai scelto di tornare a casa ha una ragione non posso saperlo.
            Mi fermo per ora a quello che hai scritto e che se permetti a prima lettura fa abbastanza accapponare la pelle.

          • Whiterabbit, 17 Febbraio 2020 @ 20:30

            @Giovanni purtroppo se non dici proprio tutto non si capisce proprio niente.. quello che hai scritto cozza un po’ con la parte in cui ha recuperato la gioia della tua famiglia. Se non spieghi non si capisce e se non si capisce..
            Poi è un tuo diritto decidere di astenerti per carità..

          • Molly, 7 Marzo 2020 @ 01:10

            Se l’amante vuole una relazione fatta di onestà e senza essere usata, va a mettere la sua fiducia in una persona che tradisce e inganna e che oggi a lei e domani a te??
            Siamo seri!!

          • alessandro pellizzari, 7 Marzo 2020 @ 07:28

            Ma sai chi viene tradito spesso è una persona che per il traditore rappresenta una grande delusione, a volte ci sono conflitto datati anche aspri e matrimoni tenuto in piedi per i figli e i debiti. Spesso il coniuge tradito è considerato una persona cambiata radicalmente alla quale non si deve più nulla

        • Whiterabbit, 16 Febbraio 2020 @ 10:39 Rispondi

          E tu @Giovanni dove ti collochi?

        • Astrid, 16 Febbraio 2020 @ 11:29 Rispondi

          @giovanni, della tua descrizione della trasformazione del “nuovo” in “vecchio”, colgo in particolare questo: l’incapacità di vivere relazioni d’amore profonde. E’ l’ennesima conferma del fatto che tanti uomini vivono in gabbie psicologiche, per cui le relazioni iniziano, si sviluppano e finiscono sempre nello stesso modo. E’ un loop mentale, che dipende dalla scarsa o nulla educazione emotiva, per cui nemmeno si arriva a concepire una relazione in cui si è compagni di vita (pur con tutte le noie e gli intoppi della quotidianità) e amanti appassionati nello stesso tempo.
          Certo raggiungere questo obbiettivo dipende dalla libertà mentale, la stessa che ti porta senza errori alla persona “giusta” con cui fare un tratto, magari lungo, di strada insieme. Libertà che porta anche a capire quando si è pronti a cambiare vita, e a coinvolgere l’altro in questo cambiamento. L’amore esiste e, nella sua complessità, e’ semplice. Tutto il resto è noia (cit. Califano)

        • Mary, 16 Febbraio 2020 @ 12:51 Rispondi

          @Giovanni ma andando nel concreto tu da che esperienza esci? Hai avuto un amante sposata? Hai avuto un amante single? Come vi siete conosciuti? Per quanto tempo è durata? Com’è finita? Sei stato beccato da tua moglie?

        • oldplum, 16 Febbraio 2020 @ 14:14 Rispondi

          @giovanni, ti vedo bene con Ariel.

          • Ariel, 16 Febbraio 2020 @ 22:23

            @Oldplum
            Sono occupata
            Chiaro?
            Fatti avanti tu che sei libera!!!

          • Cossora, 16 Febbraio 2020 @ 22:40

            @Oldplum infatti sotto il romanzo di lei lui ha risposto ‘ciao grazie fa niente’.. sto male!!
            Ragazze, @Ale…ogni tanto è esilarante come gli uomini siano proprio diversi e chiudano anche qui come chiuderebbero a casa.
            Una specie di ‘va tutto bene’ mi si apre dentro, con un sorriso!

    • Ariel, 15 Febbraio 2020 @ 18:19 Rispondi

      @Giovanni
      Già esordisco chiederti scusa in anticipo,
      Ma mi è parso di leggere Marzullo ah ah ah lo scrivo con pieno rispetto verso il mio ricordonscherzoso e benevolo humor ovviamente sto scherzando

      Scusami ma adesso che sono seria
      Trovo che tu abbia espresso molta confusione in ciò che hai scritto
      Quello che ho capito e questo principio base

      Che ovviamente finché non si fanno i conti col passato che preferisco definire superare i propri condizionamenti di crescita famigliare e ambiente da nostra nascita a adulti ,ovviamente la propria autostima non si evolve in modo il più possibile come una progressiva costante a salire di consapevolezza personale dei propri antichi e nuovi limiti
      Quindi ovviamente se non si ha un adeguato amore di se stessi resta difficile riuscire a fare e a ricevere E a mantenere Amore

      Ok ,ma la propria evoluzione personale ti assicuro che si può benissimo fare insieme al proprio marito o moglie

      Anzi è proprio questo che mantiene il sapore della vita nelle nuove scoperte evolutive potendole condividere ed attuare meglio insieme al essere una coppia in Amore

      Scoprire i veri se stessi superare il proprio passato potendo condividere insieme lo stesso percorso di evoluzione personale

      Ed è proprio su questo Asse portante che resta concretamente fattibile una relazione permanente di Vero Amore per tutta nostra vita

      La famiglia e ogni relazione affettiva in equilibrio del dare e cioè a due si regge sul sentimento di Innamorarsi per poi avere il desiderio reciproco di formare una coppia e mantenerla nel Amarsi veramente

      No quindi con gli abusi manipolativo di entrambi i sessi ma che realtà concreta risultano a stragrande maggioranza manipolazioni maschili a danno delle Donne siano esse amanti o mogli un uomo e le sue facce doppie che le pratica sia con la moglie che con la amante sempre un dolo verso le Donne

      E come qui scritto da tante nostre storie sono manipolazioni consapevoli facendo del male procurare diversi danni per il proprio beneficio egoistico e solo soddisfazione di ego dominio e sessuale

      Per poi sempre o meglio nella maggioranza dei casi restare moglie manipolata pure lei dal uomo che le ha taciuto il tradimento
      E giù altri danni sempre verso le donne amanti illuse dalla manipolazione fatta dal uomo consapevole di farle un danno

      Questo per dirti i fatti concreti che accadono da parte maschile a danno della donna.

      • Giovanni, 15 Febbraio 2020 @ 23:58 Rispondi

        Non fa niente, grazie lo stesso 🙂

        • Ariel, 16 Febbraio 2020 @ 11:25 Rispondi

          @Giovanni
          Allora ho letto il tuo lungo commento e sei riuscito secondo me a evidenziare un concetto base logico e che però forse non ancora chiaro dentro a te stesso

          E cioè che quando ciascuno di noi ha la sua propria crisi personale allora tutto smette di funzionare finché si pensa senza riflettere che se le cose non vanno sia nel matrimonio alla ra cerchi un amante poi però neanche la amante risolve nulla allora torni indietro dalla moglie però neanche questo a volte funziona

          Finché non si capisce che il vero problema sta in se stessi e cioè ovviamente se stai in crisi tua non rispetti tua moglie non dai ciò di cui ha pieno diritto il Rispetto e l’essere SINCERO SEMPRE

          Stessa cosa la fai con la Amante
          Non essere mai RISPETTOSO mai SINCERO
          Ma il vero problema sta nella tua crisi personale che se non risolvi facendoti aiutare pure se occorre con una terapia psicologica resti in un loop eterno di vai e vieni facendo male

          A tua moglie
          Alla Amante
          A te stesso

          Però ti sento in ricerca di te stesso e ti fai giuste domande cerchi quella giusta e cioè quella universale che funziona sempre e quella specifica per la tua situazione e cioè che tutto dipende da noi stessi e se non riusciamo a riprenderci dipende da noi soltanto

          • Ariel, 16 Febbraio 2020 @ 11:40

            @Giovanni
            E quindi che significa tutto questo?
            Che non c’entra nulla il non riuscire a sentire nuovo o vecchio sono soltanto tutte scuse che ci diamo quando il vero problema sta dentro a se stessi allora quando non si riesce a voler essere onesti con se stessi si fanno continui danni agli altri compresi ovviamente se stessi

            Ognuno è responsabile sempre delle proprie azioni e quando infatti si fa danno agli altri ci si deve assumere la responsabilità delle proprie azioni

            Se il danno prodotto con la MENZOGNA
            Verso la Donna moglie ad esempio ovviamente vale Parlare e sinceri esprimere la VERITÀ HO TRADITO e i propri perché

            Nei confronti del AMANTE va fatto UGUALE
            Minimo chiedere scusa ,ma se purtroppo sì è veramente tirato troppo la corda con vero Mentire sempre dimenticando di curare se stessi anziché prendersela con moglie o amante ecco che bisogna fare molta attenzione
            Perché stiamo andando verso un vero reato definito dalla Scienza

            E cioè che la manipolazione relazionale fatta da uomo verso la Donna è un abuso che provoca danno una violenza psicologica

            Infatti al estero Esiste la Legge è esistono denunce e uomini che sono stati giudicati colpevoli

            Mentire a lungo ripetutamente ingannare tutti se stessi moglie e figli e Amante che ci si comporta con dolo consapevole di farlo perché si sta maggiorenni e vaccinati e quindi

            @Giovanni non fraintendermi trovo molto utile e interessante che tu scriva e che continui a farlo perché il vero OBBIETTIVO per molti troppi uomini è essere consapevoli che stanno a fare dei veri danni abusi che lasciano ferite dentro dimostrate dalla Scienza che ha fatto legge

            Fatevi curare in questa smania tra vecchio e nuovo che io vero problema sta soltanto in voi stessi ancora troppo incapaci di evolvere nel rispetto DOVUTO VERSO LE DONNE TUTTE.
            e educate i figli maschi TOTALE RISPETTO DELLE DONNE

            concentrarsi sul unico nuovo obbiettivo da raggiungere
            RISPETTO ALLE DONNE!!!

          • Giovanni, 16 Febbraio 2020 @ 23:48

            @Ariel In poche parole tutti sbagliamo, non esiste essere umano senza sbaglio. Il fatto è che non ho sbagliato solo io, mi sono trovato tante e tante volte a essere sepolto io stesso perché mettevo i problemi gli altri d’avanti a me, e nessuno mi ascoltava. I periodi brutti capitano e in una coppia si sbaglia sempre in due..

            E l’ho capito bene

            Non voglio dilungarmi ulteriormente ma in pratica è così, bisogna essere abili a risalire la china da soli rendendosi conto se nel percorso ci si trova smarriti, ma smarrirsi è anche un punto di incomprensione che c’è stato molto di più nel mio caso. Grazie per il tuo interessamento.

      • Whiterabbit, 16 Febbraio 2020 @ 00:26 Rispondi

        @Ariel mo’ ci ho capito ancora meno..

        • Ariel, 16 Febbraio 2020 @ 11:49 Rispondi

          @White
          Spero che adesso tu abbia capito meglio
          RISPETTO ALLE DONNE

          Questa è la vera radice di tutti i problemi
          Tutto il resto è la punta di un Iceberg sommerso
          Da troppi secoli il vero ABUSO SECOLARE
          Perpetrato dal uomo verso la donna

          Manipolazione relazionale staziona e è in aumento tra noi

    • Whiterabbit, 15 Febbraio 2020 @ 18:48 Rispondi

      @Giovanni non è che ti ho proprio capito bene eh..

      • Cossora, 16 Febbraio 2020 @ 08:44 Rispondi

        @Gio ascolta, si chiama senso di colpa. Col tempo ti passerà e diventerai abilissimo a trasformarti come Superman, nell’ascensore di casa.
        La tua amante la vedo malino..non ti rimane addosso.
        Tua moglie.. auguri cara, ma ti organizzerai, sei femmina.

      • Dispersa, 16 Febbraio 2020 @ 10:36 Rispondi

        @Giovanni fa parte di quel gruppo di uomini (99%) che dopo aver provato la passione tornato a casa guarda moglie e figli e pensa ‘ma alla fine cosa mi manca?’ la passione è svanita ma rimane l’amore, che il tempo ha modificato, ma che in fondo c’è ancora.
        I figli…. Sono sangue del proprio sangue, un amore viscerale.
        Quel nuovo amore non ne valeva la pena, perché non era amore ma una passione passeggera (entusiasmo…. Sono ancora vivo!!).
        @Giovanni ti auguro di essere felice e che il tuo incidente di percorso (spero per te solo uno) ti sia di insegnamento!!

        • Whiterabbit, 16 Febbraio 2020 @ 22:08 Rispondi

          Mah @Dispersa, non sono così convinta..

        • Giovanni, 16 Febbraio 2020 @ 23:31 Rispondi

          @Dispersa Tu sei l’unica che ha capito davvero la situazione, davvero provo molto appoggio nella tua risposta e sì, ho capito la lezione appieno e non me ne pento, la famiglia è tutto quello che è di più bello nel Mondo. Grazie e che Dio ti benedica 🙂

          • Whiterabbit, 17 Febbraio 2020 @ 08:48

            @Giovanni si ok la famiglia è cosa bellissima.. ma tua moglie? È cosa bellissima anche lei? Perché da come ti sei spiegato pare più un “me la tengo perché era già li..” parli di vecchio/nuovo/auto/rottamazioni, ma le persone, tua moglie compresa, hanno sentitmenti che vengono feriti, profondamente e in maniera indelebele da queste cose.
            E guarda sarei molto felice di essere smentita..

          • Giovanni, 17 Febbraio 2020 @ 16:30

            Ho risposto a Franca. Se vuoi leggi 🙂

          • Whiterabbit, 17 Febbraio 2020 @ 17:33

            @Giovanni perdonami, credo di averti letto più o meno in tutti i commenti ma non ho capito davvero..

          • Mic, 17 Febbraio 2020 @ 09:37

            Spero davvero che tu tenga fede a queste belle parole e non sia uno dei tanti uomini che dicono la mia famiglia è stupenda fino a che non rientrano nella routine e nella noia.
            E te lo dico soprattutto perché mi auguro tu non riesca con il tuo egoismo a “demolire” altre donne lungo la tua strada.

          • Annina, 17 Febbraio 2020 @ 09:59

            Intanto caro Giovanni dovresti darci piu indicazioni sulla tua storia. Perche cosi sembra solo che hai scelto di rimanere a casa con la moglie che ti fa la minestra solo perche il resto era troppo sbattimento (pensare a una separazione poi MIODDIO).
            E poi…. ma se ti lascia l’amante? Si sta comunque a casa cercando di riscaldarla quella minestra, qunado hai provato il caviale al ristorante?
            MAH CHE PENA MI FATE, UOMINI

          • Giovanni, 17 Febbraio 2020 @ 16:42

            @Annina Certo sarò più chiaro, e spero nelle condizioni giuste. Ho dettato che sembra un po a casaccio perché sono ancora scottato un po dappertutto. Ma tenterò grazie 🙂

          • Florence, 17 Febbraio 2020 @ 13:22

            Sono d’accordo con Annina, che pena questa voglia di trafficare, di creare problemi a se stessi e agli altri ma mai di osare.
            In piu’ ci si fa anche il pippone per giustificare una scelta, la piu’ banale, quella di continuare a comportarsi in modo ipocrita con la moglie, che sembra non aver diritto anche lei a rispetto e onesta’.
            Vi piace il culo al caldo, ammettetelo e per questo siete disponibili a tutto, anche ad autoconvincervi che va tutto bene, che tanto non e’ successo niente. Pura ipocrisia.

          • Whiterabbit, 17 Febbraio 2020 @ 13:42

            Florence alle volte è vero e non sono scelte ipocrite, ma è tutta la premessa che qui mi lascia perplessa

          • Florence, 17 Febbraio 2020 @ 14:54

            @ Whiterabbit
            Ci saranno anche i mariti mosche bianche, cosa posso dire…
            Non conosco la tua storia ma una persona a me molto cara ha avuto una scappatella di breve durata e di poca importanza e poi è riuscito a ricostruire il rapporto con la compagna, però era una scappatella con niente coinvolgimento sentimentale.
            In tradimenti di lunga durata in cui ci si innamora, tornare dalla moglie vuol dire vivere una bugia, accettare una situazione di comodo per non affrontare la difficoltà di cambiare, da soli o.con una nuova compagna.
            Nel mio caso ci siamo lasciati da poco, lui ha scelto la moglie ma credo abbia già cominciato a fare orbiting. Non è ancora passato un mese, alla faccia della scelta convinta dettata dall’amore per la moglie…

          • cossora, 17 Febbraio 2020 @ 16:22

            A me a sto punto lascia perplessa anche l’amante che cazzia il traditore perchè tradisce la scarpa vecchia che cucina il minestrone e dice ‘bambini è arrivato papà’.

            Qui non si tratta di capire di chi è la colpa, ma di suddividersi le responsabilità.
            Va bene crederci, va bene farsi diversi giri e sentirsi speciali, unici.. è tutto credibile sono la prima a riconoscerlo.
            Ma se dopo 2 anni le cose non si muovono, non ci si può nascondere dietro a un ‘è lui che non decide, io sono innamorata’ .. quando torna a casa, l’odore che ha sul muso è della vostra cosina, mica di sua zia.

          • Whiterabbit, 17 Febbraio 2020 @ 18:26

            @Florence menomale che ne conosci almeno uno anche tu e non solo @alessandro, altrimenti qua diventava una leggenda metrotopolitana sta cosa!! Mi sento comunque sollevata, uno in più! 🙂

          • Whiterabbit, 17 Febbraio 2020 @ 20:22

            Cominciavo a pensare che fosse più facile incontrare un Sarchiapone che un marito pentito.

          • Florence, 18 Febbraio 2020 @ 02:45

            @Whiterabbit
            Sì, ne conosco uno anche io ma hai visto le caratteristiche: scappatella di breve durata e senza sentimenti.
            Niente relazione di un anno e passa con ti amo, mi sono innamorato di te ecc. ecc.
            Qui secondo me sta la differenza.
            Perché ci sono gli uomini che mentono alla donna, ma anche quelli che mentono a se stessi.
            Se per mesi mi dici che mi ami e che pensi di lasciarla, mi scrivi fino alla settimana prima quanto sono importante per te e quanto ti manco e poi decidi di tornare dalla moglie, non sei uno che ama la moglie ma uno che se l’è fatta addosso quando ha capito cosa avrebbe perso a livello di convenienza e comodità. E questo ti rende una persona che la moglie non la rispetta, che la tiene come strumento per il sua routine, soprattutto se non ammetti il tradimento per cercare di ricostruire il rapporto con onestà.
            E credo che tutti abbiano il diritto di essere trattati con dignità e di poter scegliere in modo consapevole, come hai detto anche tu sopra.

          • Ariel, 18 Febbraio 2020 @ 13:49

            @Florence
            Chi mente agli altri mente a se stesso sempre funziona così

  • Rosa, 5 Febbraio 2020 @ 06:57 Rispondi

    Ciao Vincenzo, dalle tue poche parole, traspare tutta la tua sofferenxa.
    Volevo chiederti, se ti va, da quanto tempo ne sei a riconoscenza, da quanto state insieme e se svete figli.
    Sono dall’altra parte della barricata, come la maggioranza di coloro che sono quì, se leggi da un pò, lo avrai capito. Forse, qualcuna di noi, con la sua storia potrebbe aiutarti, non dico a perdonare, quello è un percorso personale ma a chiarire e provare a trovare il bandolo della matassa.

  • Vincenzo, 4 Febbraio 2020 @ 21:55 Rispondi

    Io mi detesto per non essere riuscito a lasciare mia moglie dopo il tradimento. Era l’unica donna che io abbia avuto nella mia vita, mi ha tradito nel modo più squallido… Non sono riuscito a lasciarla, anche se so che non la perdonerò mai…

    • Ariel, 5 Febbraio 2020 @ 02:24 Rispondi

      @Vincenzo
      Infatti da ciò che scrivi sei pieno di rancore e rabbia verso te stesso perché scrivi infatti che non epsei riuscito a lasciarla

      Forse questo può aiutarti a capire il perché non sei riuscito a lasciarla
      E cioè il motivo quale è secondo te?

      Riguarda te stesso?
      Nel senso che la odi per rancore e ovvia delusione e sofferenza?
      Allora in questo caso sarebbe forse valido chiedersi ma che l’odio è l’altra faccia del Amore e magari superato insieme a lei cercando di comunicare in modo calmo e costruttivo nel senso nel cercare di capire perché lo ha fatto?

      Ne avete parlato insieme con calma più di una volta
      Sono esperienze forti che ovvio minano la fiducia reciproca e se si resta come tu qui hai scritto pur restando con rencore significa che la tua incapacità di lasciarla è l’altra facci del amore che preme dentro a te verso di lei

      È una ipotesi

      Poi appunto non so se magari hai avuto altri tipi di impedimenti a lasciarla di altra natura figli o altri motivi ,non so

      Se avrai voglia esprimi qualcosa di più in modo da capire meglio la tua esperienza

    • cossora, 5 Febbraio 2020 @ 09:48 Rispondi

      Ciao @Vincenzo.
      Il mondo è pieno di persone che fanno una cosa pensando ‘non pensavo ci sarei mai riuscito’.

    • Anna, 5 Febbraio 2020 @ 11:02 Rispondi

      perchè non farlo ora? lasciarla intendo. senza perdono immagino che sia dura

  • Elsa, 20 Dicembre 2019 @ 15:28 Rispondi

    Ciao. Ho riletto molti messaggi…un dubbio mi è venuto. Una storia di amantato di svariati anni, può essere che si regga solo per sesso? O comodità? Ho sempre pensato che se fosse stato solo per sesso, la mia storia sarebbe finita dopo pochi mesi, ma leggendo vari post qui sopra, un uomo può stare così tanti anno con te perché il sesso è sempre bello e stop?

    • CDS2, 15 Febbraio 2020 @ 18:01 Rispondi

      Elsa, io sono sempre stata convinta che un uomo si facesse l’amante solo per il sesso. Invece poi mi sono dovuta ricredere. Nel mio caso non si reggeva solo sul sesso. Io per lui ero soprattutto una discarica emotiva…si sfogava e mi vomitava tutta la sua insoddisfazione personale e professionale. Diciamo che gli sono servita soprattutto come psicologa. Penso che la moglie non fosse in grado, o non ne avesse voglia, di ascoltarlo e consolarlo (a volte però la capivo…lui era davvero pesante! ).

    • Molly, 7 Marzo 2020 @ 01:20 Rispondi

      Non solo per gli uomini, ma vale anche per le donne! Sesso e compagnia, direi. Una mia amica ha avuto una storia di 5 anni con un uomo sposato, storia che ha sempre saputo e accettato che non avrebbe avuto evoluzione e non solo non le interessava vivere con lui ma mi diceva: stiamo bene assieme e scopiamo come non ci fosse domani. Perché no?

      • alessandro pellizzari, 7 Marzo 2020 @ 07:29 Rispondi

        In italia l’amante è perlopiu la stampella del matrimonio

  • LEI, 7 Ottobre 2019 @ 08:31 Rispondi

    Matrimonio o non matrimonio, cara Sandra devi capire cosa provi per quest’uomo. Il tuo atteggiamento sembra una ripicca, non mi vuoi sposare? Bene, allora ti tradisco.

  • Ariel, 7 Ottobre 2019 @ 00:25 Rispondi

    Un augurio per tutti
    Amarsi così
    Come lo ho vissuto io stessa con mio Marito,
    Il mio Sposo

    Auguro a tutte/i
    Di viverlo così,così,così lunga vita lungo tempo ,una vita intera.

    “MATRIMONIO”
    poesia di Adele Prado

    ” Ci sono mogli che dicono:
    Mio marito, se vuole pescare, che peschi
    ma i pesci poi se li pulisca.
    Io no . A qualsiasi ora della notte mi alzo,
    lo aiuto a squamare, aprire, tagliare e salare.
    E’ così bello, noi due da soli in cucina,
    ogni tanto i gomiti si toccano;
    lui dice cose come: “Questo è stato difficile”
    “Brillava nell’ aria con colpi di coda”
    e fa il gesto con la mano.

    Il silenzio della prima volta che ci siamo visti
    attraversa la cucina come un fiume profondo.
    Alla fine, i pesci nella teglia,
    andiamo a dormire.
    Cose argentee guizzano:
    siamo sposo e sposa. “

  • Confusa (Ex), 6 Ottobre 2019 @ 07:28 Rispondi

    Noi conviventi. il mio ex voleva il matrimonio e io no, ma non perché non lo amassi e non volessi condividere il resto dei miei giorni con lui ma semplicemente perché lo consideravo di più e non una priorità. Poi ho scoperto che lui non voleva figli e secondo la sua testa malata se me lo avesse detto dopo il matrimonio non avrei più potuto lasciarlo per cui era salvo.
    Quindi, posto che si fa prima a firmare un divorzio che a organizzare un matrimonio, perché tutta questa ostinazione? Come puoi disinnamorarti di un uomo padre di tuo figlio solo perché non vuole portarti all’altare? Riguardo alla frase del “te lo devi meritate” beh la valuterei bene momento e occasione, su quello si chiederei spiegazioni.

    • alessandro pellizzari, 6 Ottobre 2019 @ 10:14 Rispondi

      Uno che aspetta a sposarti per dirti che non vuole figli merita un divorzio fulminante

      • Confusa (Ex), 6 Ottobre 2019 @ 11:01 Rispondi

        Alessandro ti ho raccontato in privato ciò che qui non posso scrivere… Una vita da riniziare da zero e una sofferenza sovraumana (e tu sai perché) ma vado ogni giorno fiera di quella scelta.

      • Ariel, 6 Ottobre 2019 @ 17:18 Rispondi

        E certo fulminante in ogni senso
        Un 220 di corrente en passant firmate le carte
        Ah ah ah ah ah

        Si l so ,sto fulminata da un chiodo che mi sta a versare le vin dans le verre chaque minute ah ah
        Tres attantif vers mon verre!!!
        Ah Ah
        Uno dei chiodi naviganti le onde ah ah ah ah
        Un Vrai Monsieur tres souriante ,ah ah ah ah

      • Angelica2.0, 6 Ottobre 2019 @ 19:57 Rispondi

        Uno che ti dice che non vuole figli se non dopo il matrimonio può accomodarsi nell’ufficio annullamenti.

    • Sandra, 6 Ottobre 2019 @ 17:09 Rispondi

      Ciao, dovrei raccontarti tutta la mia storia, ma ribadisco risulterei noiosa.Ho mollato molto la presa perché mi sono sentita molto presa in giro e mi ha rubato un sogno….so che posso suonare ridicola ma è un mio sentimento

      • Whiterabbit, 6 Ottobre 2019 @ 17:52 Rispondi

        E se lo provi ci sta tutto. Ma se non spieghi non capiamo e non ha senso risponderti.

      • Ariel, 6 Ottobre 2019 @ 17:52 Rispondi

        Brava Sandra sei una Donna da sposare ,ma spero che non sia questo l’uomo neanche dopo

        Non ti merita!!!
        Sei una Vera Grande Donna
        Sei una da Sposare nel senso più bello e profondo che ha
        L’essere sposi !!!

        Lo so ,sono stata Sposa del mio Sposo
        Ed è questo che ancora adesso mi da la forza di vivere
        Nonostante tutto il mio dolore!

  • Sandra, 4 Ottobre 2019 @ 23:37 Rispondi

    Questo articolo mi ha commosso e allo stesso tempo ho aperto gli occhi, è vero, non riesco ad accettare che il mio amore è finito semplicemente finito. Da quando è nato il nostro bambino, ed io ho espresso il desiderio di sposarci, desiderio non esaudito, temporeggiando, e giustificandosi con stupide scuse ( è separato) arrivando al punto di farmi capire che devo meritare di essere sua moglie, lo odio, non riesco manco a condividere più l’intimità con lui, tranne se non si tratta di un esigenza fisiologica. Mi sento costretta a convivere con lui, non voglio che mio figlio soffra. Ho sbagliato io a puntare tutto su di lui (non mi dilungo in chiacchiere sulla nostra storia risulterei noiosa) ma dovevo lasciarlo senza credere a nulla di ciò che mi disse al momento, tutte balle per non perdermi, perché in quel momento aveva bisogno del cane che gli leccasse le ferite . Mi sento presa in giro e derubata. Ma come scrivi tu è solo questione di tempo, ed io aspetto con tutto il cuore e la passione l’arrivo di un nuovo fuoco, per vivere questa convivenza con più leggerezza dove il senso di colpa non me lo farà odiare più perché mi ha rifiutato come moglie ma, lo guarderò diversamente perché mi accetta, in sua insaputa, compagna infedele.Non lo lascio, anche se sembra assurdo, perché adesso ragiona il cervello non il cuore.

    • alessandro pellizzari, 5 Ottobre 2019 @ 06:49 Rispondi

      Ma tu hai affrontato l’argomento?

      • Sandra, 5 Ottobre 2019 @ 23:35 Rispondi

        Si già ho affrontato l’argomento diverse volte, ma tergiversa, dicendomi che non ci crede, che è solo un pezzo di carta, e come ultima risposta, che devo meritarmelo. Con il tempo mi sono resa conto che è inutile forzarlo, non vuole sposarmi, ci soffro, ma reputo inutile anche parlarne ora. l’argomento matrimonio dovrebbe essere motivo di gioia e non di litigo. E se si arriva a questo punto penso che siamo su due frequenze diverse del rapporto. Per me il matrimonio è fondamentale per la serenità della coppia in senso emotivo, già gli ho spiegato anche questo , per lui no. Ed io non sento mio, in senso carnale quest’uomo, non vedo un evoluzione e come se avesse messo un freno al mio desiderio di unione. Motivo per il quale il mio cuore desidera un nuovo amore.Per me il matrimonio significa “con te resterò il resto della mia vita” la convivenza no. Grazie per laytel’atten

        • alessandro pellizzari, 5 Ottobre 2019 @ 23:42 Rispondi

          Ti ha detto che devi meritartelo? E come. Che frase allucinante

          • Sandra, 5 Ottobre 2019 @ 23:56

            Purtroppo si, ho sfruttato questo spazio per avere un opinione obiettiva e sincera. Anche perché con lui l’argomento “matrimonio” è diventato uno sbuffo continuo….purtroppo con il tempo questo dispiacere mi ha portato al nervosismo, e a non coltivate più il rapporto. Non mi interessa più se mi dedica tempo o altro, lo vedo come il contentino per tenermi buona e non attaccarlo, cosa grave vhc non ha capito che il mio essermi arresa, sta mettendo la parola fine al nostro rapporto. E solo questione di tempo

    • EP, 5 Ottobre 2019 @ 15:27 Rispondi

      @sandra cara…cercherò di essere delicata cn te! (Ma nn è il mio forte)
      Mi sembri un po’ confusa…ti cito…

      …lo odio, non riesco manco a condividere più l’intimità con lui, tranne se non si tratta di un esigenza fisiologica. Mi sento costretta a convivere con lui, non voglio che mio figlio soffra….aspetto con tutto il cuore e la passione l’arrivo di un nuovo fuoco, per vivere questa convivenza con più leggerezza dove il senso di colpa non me lo farà odiare più perché mi ha rifiutato come moglie ma, lo guarderò diversamente perché mi accetta, in sua insaputa, compagna infedele…

      Cioè fammi capire…LO ODI (beh…l’odio è un sentimento un po’ forte…nn credi?) e ti schifa… xò qnd hai gli ormoni che urlano riesci a farci un giro in giostra! Anche se lo odi?!?

      Uhmmmm….

      Nel frattempo hai già deciso che lo tradirai…e nn vedi l’ora…xchè tradendolo vivresti tutto cn più leggerezza in quanto, secondo te i sensi di colpa attenuerebbero l’incazzatura che hai xchè nn ha voluto sposarti (Ehhh siiii cm no?!? Fatti un giro nel blog e vedi un po’ se le sposate vivono gli amori clandestini cn leggerezza).
      Ah già… il finale è meraviglioso!
      Il tradimento te lo farebbe vedere diversamente xchè accetta inconsapevolmente il tuo essere traditrice!

      Accettaaaaaaa?!?!

      Ma che dici?!?! Nn lo sa!!!! Cm fa ad accettarlo?!?

      Dai su Sandra…ha ragione @Ale…ne hai parlato cn lui? Gli uomini sn miopi…egoisti e spesso egocentrici! E tu sei incazzata cm una biscia xchè nn ti ha detto si…e allora pensi che la cosa migliore sia tradirlo..x punizione!

      Io invece penso che potresti andare a mettere un po’ d’ordine nella testa da uno psicologo..xchè si sente che sei confusa…e poi DIALOGO…tanto dialogo!

      PS. Finché l’ormone te lo fa scopare ancora (cn rabbia…rancore…nn odio!)… cara Sandra… c’è speranza!!! Un grande in bocca al lupo

      • Sandra, 5 Ottobre 2019 @ 23:46 Rispondi

        Ciao..ne abbiamo già parlato, ma non gli interessa, sicuramente avrei bisogno di uno psicologo (non sono ironica) apprezzo la sincerità in merito alla mia confusione. Sicuramente sarò molto provata dalla situazione che mi porta ad optare per qualsiasi soluzione pur di non fossilizzarmi sul matrimonio, ma sarò molto diretta, per me, personalmente, il matrimonio è in sigillo che si mette sul cuore. E assistere al suo menefreghismo in merito, quando già e stato sposato, mi provoca un sentimento negativo nei suoi riguardi che si riversa sulla coppia.
        Grazie per la tua attenzione

        • oldplum, 6 Ottobre 2019 @ 08:43 Rispondi

          Guarda come è andato il suo primo matrimonio…forse non ti sposa perché non ci crede più. E non è che abbia tutti i torti.

          • Sandra, 6 Ottobre 2019 @ 14:02

            In coppia si viaggia in due, anche io ho convissuto prima di lu, cio non mi ha fermato ad iniziare una nuova convivenza. Quando si vive una nuova storia non si può camminare guardando indietro, se non voleva sposarsi doveva essere chiaro dal principio, non dopo la nascita di nostro figlio…..a me sembra molto egoismo,

          • oldplum, 6 Ottobre 2019 @ 17:41

            Beh Sandra, perché non hai aspettato a fare un bambino se per te era così importante che ti sposasse nel caso ne aveste fatto uno? Non capisco.

        • Whiterabbit, 6 Ottobre 2019 @ 16:03 Rispondi

          Cioè tu non lo ami più ma se ti sposa lo amo ancora? E se non ti sposa invece si spegne l’amore?
          Lui ha figli dal precedente matrimonio?
          Poi francamente non capisco se, matrimonio o non mAtrimonio, per il resto ci stai bene o no..

          • Sandra, 6 Ottobre 2019 @ 18:45

            Non pretendo comprensione, ho espresso un mio stato d animo. In questo momento della nostra relazione non provo più l’amore sconfinato di prima, ti rispondo, se non penso al fatto che non vuole sposarsi , si ci sto bene, ma quando penso che non vuole sposarsi ci soffro e non riesco a dare più nulla, lui crede nel matrimonio , ma non vuole condividerlo con me, per questo ci sto ancora più male. Poteva iniziare una nuova relazione con una donna separata come lui così non avrebbe avuto problemi, si sarebbero capiti a vicenda. In merito mi disse che per lui sarebbe complicato vivere con un figlio non suo in casa, ma il suo perché non dovrebbe esserlo? Non lo è per me assolutamente…. gli voglio davvero bene…non sopporto il suo modo superficiale di fare. Cmq si,se vedessi sincerità nel chiedermi di diventare sua moglie sarei felice …..non cambia il sentimento….cambia solo il mio modo di vivere la coppia

          • alessandro pellizzari, 6 Ottobre 2019 @ 19:39

            L’amore è democratico. Qui vedo uno che decide e l’altro che accetta. O subisce

        • Cossora, 6 Ottobre 2019 @ 16:45 Rispondi

          @Sandra scusa. Ma io se ti leggo e mi immedesimo in lui .. manco io vorrei sposarti. Per te il matrimonio è il sigillo che si mette sul cuore? Suona come un lucchetto, mentre dovrebbe essere una corona.
          Scusami ancora ma io non trovo amore, coinvolgimento, disponibilità ne sulle righe ne tra le righe che scrivi.
          Qualcuno ha scritto che l’amore ha orrore di tutto ciò che non é se stesso.

          • Sandra, 6 Ottobre 2019 @ 19:00

            Figurati rispetto la tua opinione, ognuno di noi vede il matrimonio secondo il proprio sentimento, non è un lucchetto. Per me rappresentata un unione sacra, essersi scelti tra tanti soprattutto nel nostro caso. Inizialmente è stata molto difficile, ma l’abbiamo vissuto ed affrontato con un ‘amore disarmante
            …ma appena abbiamo avuto nostro figlio si è come si suol dire “seduto”. Perché ti devo sposare? Io già ho dato…. E poi dovrei meritarmelo, ci vuole chiarezza ed onestâ nei rapporti, bisogna non essere egoisti. In passato ho lasciato una persona perché sapevo di non potergli dare ciò che voleva. Nonostante lo amassi ci lasciammo…nn fui egoista

          • Cossora, 6 Ottobre 2019 @ 19:59

            @Sandra rileggiti!!
            Vuoi sigillare il tuo cuore per uno che ti dice che ha già dato??
            Tu hai rischiato..lui ti ha scopata. Sei ingrassata tu, hai rischiato vene capillari denti diabete emorragie e tutto quanto fa parte del grande mistero di generare un essere umano che pensa respira e cresce.
            E poi lo hai allattato e gli hai regalato il sonno, il controllo di te stessa, il tempo, tu hai accettato di avere il tuo punto più debole separato da te, e solo una madre capisce cosa voglio dire. Ti possono uccidere senza toccarti.
            E lui avrebbe già dato???
            Ma questo non è neanche una bestia. Questo uomo è un errore genetico.
            Cancellalo!

    • Angelica2.0, 6 Ottobre 2019 @ 14:01 Rispondi

      Te lo devi meritare è un concetto atroce. Attenzione.

      • Ariel, 6 Ottobre 2019 @ 17:01 Rispondi

        @Ange 2.0 Sono d’accordissimo!!!

        Per me già dire così mi smuove nella direzione del
        ” sai cosa c’è di nuovo Caro ?
        Che ti sei meritato il mio

        Mavaffanculooooooo! ”

        DRASTICA e pure MAIUSCOLA
        E ma scherziamo?!!!!
        Qui ci sta cattivo odore di NARCI

        ” te lo devi meritare”
        In classico ,e non venitemi a dire che sta naturale dire così e comportarsi come fa perché poverino sai ha fallito il suo precedente matrimonio!!!!!!!!

        Mi fa ribrezzo sinceramente pure questa sorpresa del dire DOPO CHE HA AVUTO IL FIGLIO
        Ecco non voglio sposarmi

        E lo dici DOPO??????????????
        E poi bisogna meritarti???????????

        Cara @Sandra ma eliminalo dalla tua vita
        E farai il bene di te stessa e pure di tuo figlio

        Ah proprio un bel soggetto
        Da augurarselo !!!

        DRASTICA SARCASTICA
        e ma anche RIDANCIANA ah ah ah
        Per sdrammatizzare,ah ah ah mi piglio in giro da sola
        Ah ah ah
        Già penso che tra poco attacco mon verre de Rosè aperitif sur le bateau!!!!!

        Care ragazze che vita grama ci tocca fare
        Aperitivi sbevazzate mangiate risate ah ah ah

        Et oui,malgré tout
        On est encore vivante!!!!!!
        Prosit!!!

  • Angelica2.0, 3 Settembre 2019 @ 13:11 Rispondi

    Forse ci sono dei coniugi struzzo che convivono in pace, nel senso che non sono troppo coinvolti emotivamente e non hanno comportamenti reciproci ad alto rischio (situazioni in cui proprio non trovano accordi, o in cui si urtano vicendevolmente). In questo caso è abbastanza agevole restare immobili.
    Sono le paludi peggiori… o migliori chissà:)
    Il mio ex sarebbe rimasto dov’era, immagino, se non fossero saltati equilibri in casa che hanno logorato anche la semplice convivenza.
    Se proprio non vai d’accordo e stai male a contatto con il coniuge non c’è struzzo che tenga.

    • Ariel, 3 Settembre 2019 @ 19:03 Rispondi

      Ma si Angelica2.0
      Insomma quando non ci sinritrova piu nel proprio matrimonio insomma esiste apposta fortunatamente la separazione e pure il Divorzio che sono,Sacrosanti leggi che sono la nostra salvaguardia della Libertà individuale e pure collettiva Proprio perché è sano significa naturale
      Non si sta più bene insieme okkei separazione e veramente per me è un grande chapeau per chi trovandosi in queste crisi senza ritorno lo fa

      Verissimo le Donne in genere hanno le palle di farlo
      Alcune restano impantanate e avrebbero bisogno di aiuto psicologico perché non è certo uno scherzettto la separazione è un periodo molto delicato e stravolge la vita delle persone figli compresi
      Anche perché credo che siano molte le separazioni tipo guerra dei Roses

      Credo veramente una minoranza il riuscirci in modo civile e positivo tra ex coniugi.

      Insomma chi non ci sta bene meglio si separi
      Aria di grande respiro nuova vita !!

  • LEI, 3 Settembre 2019 @ 11:25 Rispondi

    Ma sapete quanti matrimoni stracotti esistono, che continuano a stare in piedi?
    Nella maggior parte dei casi non esiste un/una amante.
    Ma perché solo in presenza di un tradimento si dovrebbe buttare tutto all’aria, e quando non ci si ama più e si sta insieme solo per abitudine e convenienza invece no?
    Le corna sono tanto più umilianti di un amore finito?

    • alessandro pellizzari, 3 Settembre 2019 @ 13:08 Rispondi

      Ci sono tanti matrimoni azienda fondati su mutui

  • LEI, 3 Settembre 2019 @ 11:22 Rispondi

    Concordo assolutamente con Alessandro.
    Piccola la sua compagna fa come tuo marito, gli fa notare il cambiamento ma non affronta mai l’argomento in modo diretto. Troppa paura della risposta.

  • Piccola, 3 Settembre 2019 @ 11:05 Rispondi

    Sono convinta che mio marito non abbia mai “voluto vedere”. Sono cambiata tanto, me lo ripete sempre ma quando tento di parlargli dei nostri problemi preferisce non farlo, mi liquida ed io mk dento sempre più sola.

    • alessandro pellizzari, 3 Settembre 2019 @ 11:15 Rispondi

      Sono i coniugi struzzo

  • LEI, 3 Settembre 2019 @ 10:01 Rispondi

    Il coraggio manca a chi tradisce, ma anche a chi in qualche modo sospetta un tradimento…
    Al ritorno dalle vacanze ci siamo visti, lui si è inventato una cena senza specificare (mentre inizialmente era prodigo di particolari e anche di fotografie).
    Rientrato l’ha trovata a guardare la tv. Nessuna domanda, nessuna spiegazione, dritto a letto.
    Lei ha mangiato la foglia? Probabile. L’importante per entrambi è non affrontare l’argomento.

    Mentre ero in vacanza, mio marito ha intravisto messaggi con lui (sa che ci scriviamo), mi dice ma perché dovete scrivervi tutti i giorni? Gli rispondo io scrivo a tanti amici tutti i giorni!
    Butta lì un “secondo me vi vedete ancora…”
    ” ma figurati, se esco pochissimo (bugia, ma le certe affermazioni possono essere molto convincenti se dette col tono giusto)”…

    E si va avanti così

    • alessandro pellizzari, 3 Settembre 2019 @ 10:23 Rispondi

      C’e chi non vuol vedere: è una scelta molto diffusa

      • Ariel, 3 Settembre 2019 @ 11:08 Rispondi

        Caro Alessandro qui non sono del tutto d’accordo e ti spiego in cosa dissento

        Sicuro esistono magari casi di persone che non vogliono vedere ,ma già qui è legittimo il dubbio che possa il soggetto fare finta a sua volta perché magari ha un amante pure lui????

        Però la convenienza e comunque il senso del possesso che permane sempre radicato nel uomo verso la sua partner storica ,è chiaro una ipotesi ,ma plausibile.

        Ma ciò che credo sia ancora più plausibile e che la verità e realtà di solito è molto più semplice
        E ci sta il fatto della buona fede e cioè se vivo con te scopiamo insieme condividiamo la vita insieme se sto con te è perché di base ho cnservato fiducia in te e quindi se tu mi dici è finita non ci vediamo io ti credo perché se non ti credessi te lo direi

        Insomma credo che non sia sempre così
        Quello che trovo distruttivo per se stessi e gli altri è l’ostinazione a continuare x anni a tradire tutto se tsessi e gli altri l’inganno a vita è qualcosa di malsano
        Che secondo me

        va curato ,ma veramente

        Da uno bravo!

        • alessandro pellizzari, 3 Settembre 2019 @ 11:18 Rispondi

          La società è fatta di compromessi e in una coppia chi non vede può farlo, e spesso è così, per motivi che nulla hanno a che fare con l’amore: soldi, figli, sicurezza, paura della solitudine. In una parola convenienza. Brutto ma reale e diffuso. Pochi, è di solito sono donne, hanno il coraggio di ribaltare il tavolo e rimettersi in gioco.

          • cossora, 3 Settembre 2019 @ 11:34

            A uscire ci vuol coraggio, ma una volta sola.
            A stare dentro ci vuole pelo sullo stomaco tutta la vita.
            La differenza è che il coraggio ti fa sentire migliore, il pelo sullo stomaco una m***a

    • Annina, 3 Settembre 2019 @ 10:32 Rispondi

      tipico della moglie del mio “quasi ex”

  • Giova, 26 Luglio 2019 @ 11:41 Rispondi

    Interessante articolo! Un’altra verità da analizzare è però che chi tradisce e a volte chi viene tradito, sono persone senza coraggio.
    Non sto parlando della scappatella che viene subito confessata, ma del tradimento che viene nascosto alla perfezione. Un comportamento che è di una persona che non ha il coraggio di fermare una relazione che è finita. Una persona che sa tradire e raccontare un sacco di palle al partner non ha di certo il rispetto e la fiducia come valori saldi e nemmeno il coraggio di prendere una decisione difficile, non conveniente, di restare sola.
    Una persona, per quanto mi riguarda, se sa comportarsi così è una persona da cui è meglio non fidarsi. Di certo non è da giudicare come troia o porco, ma da persona inaffidabile e di poco valore… insomma se avessi un milione da investire non lo investirei di certo su qualcuno che si comporta così.

    • alessandro pellizzari, 26 Luglio 2019 @ 15:05 Rispondi

      Moralismo inutile scusa di fronte al 60% che lo fa. Io mi chiedo piuttosto quanto valga oggi la parola fedeltà e coppia tradizionale visti i risultati

      • Ariel, 26 Luglio 2019 @ 17:31 Rispondi

        Et voila une petite sourprise juste pou toi
        Carissimo Alessandro dal mio aperò deja ,oui ici il fait beau
        Ecco a te soltanto mi sento di poter rispondere con il mio pensiero che ovvio potrà se vorrai essere forse forse letto da qualcuno
        Come ad esempio @Giova che ti ha scritto il suo commento

        Ecco credo che certamente la statistica ha un peso rilevante proprio nel delineare i combiamenti di costume e a fotografare la realtà in questo caso riferita alla situazione di relazione di coppia e relative di amiche compreso il tradimento che interpreto più come una effettiva crisi della coppia che lo vive.

        Certamente il fatto poi che ci si stazioni per tempo lungo fingendo col partner tutto compreso quindi farci sesso lo stesso
        Aspettare a dare spiegazioni ecco questo secondo me non può e non potrà mai funzionare per amare se stessi prima condizione per amare gli altri

        Così poi si generano facilmente sensi di colpa deleteri per se stessi e chiunque sia dentro alla situazione coppia e amantato

        Infine non so per me per adesso sto perplessa sul fatto di poter pensare che nella società possa essere valida nel suo puro funzionare e quindi bando al Moralismo che ovvio uccide qualunque movimento cambiamento evolutivo

        Ma esiste questo ma perché esistono i figli e non solo la coppia
        Esiste l’amore che è fatto della Sana gelosia tra i due innamorati
        E allora come conciliare questi due aspetti che sono Costanti sempre presenti esistenti?

        Figli e emozioni sane di gelosia
        Tu sei mio
        Io sono tua

        Interessante dibattito che per quanto mi riguarda mi stimola allo scambio al risponderti qui
        Con il mio pensiero
        Et il mio prosit!

  • LEI, 22 Maggio 2019 @ 07:51 Rispondi

    Ieri in pausa pranzo è scappato da me. Ormai quando va in crisi a casa o al lavoro si rifugia nella mia vita. Ha sempre vissuto una vita all’insegna del dovere e della responsabilità., ha scelto una compagna come lui.
    Con me ha visto la leggerezza del vivere senza problematizzare tutto, il godere delle piccole cose e dare il giusto peso alle questioni della vita.
    E ora non ne può più fare a meno.

  • LEI, 20 Maggio 2019 @ 08:11 Rispondi

    In questo week end è stato particolarmente presente., complice il fatto che ha litigato con la sua compagna per questioni banali. Mi ha detto che non si è mai sentito così vicino a me, che desidera fortemente la mia presenza, che ormai la sua presenza in coppia è al 10% (un anno fa era al 30% ah…ah…ah…).
    Con molta franchezza, perché a me piace parlare chiaro, gli ho detto che ho notato che queste sue dichiarazioni d’amore nei miei confronti sono spesso concomitanti alle sue crisi di coppia. Proprio per questo io mi mantengo molto razionale e lucida. E sono pronta ad una sua ritirata qualora lei andasse in depressione, o la suocera stesse male, o le figlie fossero in crisi o altre mille cose.
    Risposta: fai come ritieni più opportuno.

    Ecco appunto, ritengo opportuno non crederti.

    • alessandro pellizzari, 20 Maggio 2019 @ 10:18 Rispondi

      Certo se litigo con lei vado dall’altra. Molto evidente e strumentale

  • C., 16 Maggio 2019 @ 16:12 Rispondi

    Alessandro,
    mi piacerebbe leggere qualche articolo sulla “crisi dell’uomo di mezza età”.
    Non so se lo hai già scritto.

    • alessandro pellizzari, 16 Maggio 2019 @ 16:46 Rispondi

      Qui e la fatto cenno ma potrei dedicare un post

    • Ariel, 16 Maggio 2019 @ 18:21 Rispondi

      @CaroAle si. Pure anche io mi aggiungo alla domanda proposta di C.
      Credo in effetti che tu abbia sicuro la Cmpetenza giusta perfetta cognizione di causa per poter acrivere del maschio cn la crisi della mezza età

      Mi sembri molto adatto titolato a poterlo fare!!!!
      Che ne pensi @CaroEgoAle??????

      A parte gli scherzi credo che in effetti( tolto i presenti cioè tu )
      Siano i peggiori mistificatori attori
      Come appunto tipo attore nel suo “”Viale del tramonto”

      Che dici??? Esprimiti!!!

      • alessandro pellizzari, 16 Maggio 2019 @ 18:42 Rispondi

        Avendo 58 anni potrei

        • Ariel, 16 Maggio 2019 @ 18:49 Rispondi

          @CaroAle
          Sei fortissimo
          Ho notato il tempo del verbo

          Condizionale!!!!!!

          Ah ah ah ah ah!!!!!!
          Alla tua Salute con sorriso sempre!!!!!

        • Ariel, 16 Maggio 2019 @ 19:20 Rispondi

          E vorrei aggiungere se questo potesse esserti di conforto che se vuoi avere pure una testimonianza femminile sulla mezza età superata brillantemente mi offro volontaria
          Ad una tua intervista

          Sempre che tu ne abbia il coraggio!!!!
          Ah ah ah ah

          P.s. Un vero Giornalista non ha paura di nulla ,vero CaroAle!!!!???!!!!
          Tu sei infatti cosí
          Senza macchia senza paura

          Oppure eri un ghepardo in gioventù????

          Quante cose potrei raccontarti!!!
          Sulla crisi di mezza età brillantemente superata!!!!
          Ah ah ah ah

          Avec Chagall!!!!

        • C., 17 Maggio 2019 @ 10:56 Rispondi

          Up to you.
          A me piacerebbe e soprattutto servirebbe per capire ulteriormente.

  • LEI, 16 Maggio 2019 @ 14:19 Rispondi

    Oggi siamo stati a pranzo insieme. Una favola, occhi negli occhi e parole meravigliose.
    Ma perché tutto questo non può diventare quotidianità?
    Mi ha detto io non so cosa lei sappia, ma di sicuro non vuole vedere…

  • Anima bella, 16 Maggio 2019 @ 10:45 Rispondi

    Aiutooooooooooooo sono a quasi un mese di silenzio ed oggi lui mi fa gli occhi dolci ed io vorrei cedere! So che non devo farlo! So che è uno stronzo che ha scelto di stare con lei! So che come mi direte non mi ama, non mi vuole, ma nonostante tutto ciò mi manca da morire e vorrei solo un suo abbraccio con la promessa di non lasciarci mai più! Ero così sicura del suo amore……. che grande delusione…. vi prego aiutatemi

    • alessandro pellizzari, 16 Maggio 2019 @ 16:38 Rispondi

      Domani è venerdì resisti e poi parti con un’amica gita in qualche posto che non sia la tua città

  • oldplum, 15 Maggio 2019 @ 21:16 Rispondi

    Inutile prendersela con chi non mette l’amore sopra tutto. È questione di priorità. Io direi che ognuno deve scegliere davvero cosa vuol farne della vita sua. E rispettare la scelta dell’altro. Poi alcuni si pentono a vita ma è troppo tardi. I treni per il mare passano ma se vuoi rimanere a marcallo con casone (posto a caso) non me la sento di biasimarti. Io vado al mare. Su questo treno salirà qualcun’altro.

    • cossora, 16 Maggio 2019 @ 08:07 Rispondi

      @Oldplum io ho già le infradito.

    • Ariel, 16 Maggio 2019 @ 11:02 Rispondi

      @Oldplum sono d’accordo,
      Ma qui rido perché mi ha fatto ridere marcallo con casone
      Ah ah aha e ancora di più ho riso per la precisazione tra parentesi ( posto a caso)

      Ma esiste ? marcallo con casone?? Ah ah ah
      Morta

      Come ti è venuto in mente??
      Sei forte !
      Oldplum spero che ti vada al meglio presto al più presto

      Un buon giorno col sorriso!

  • lollo, 15 Maggio 2019 @ 14:25 Rispondi

    Ma l’amore? dove è l’amore in tutti i nostri racconti? L’amore smuove le montagne fa compiere gesta incredibili. Qui spesso si parla di tutto fuorché di amore. Eppure una sola vita abbiamo. E dovremmo viverla piena d’amore vero.

    • Rosa, 15 Maggio 2019 @ 18:13 Rispondi

      Lollo noi siamo piene di amore. Abbiamo amato così tanto, troppo. Per tutti e due.

  • LEI, 15 Maggio 2019 @ 07:59 Rispondi

    A volte anche gestire questi passaggi diventa difficilissimo per una questione economica.
    Vuol dire infatti avere più abitazioni, con tutto quello che ne consegue, ma è una tappa necessaria.

    Se penso al mio amante ad esempio, lui ha un ottimo stipendio. Ma le cose cambierebbero molto se dovesse trasferirsi in un’altra abitazione.
    Ora può dare alle figlie opportunità di studio all’estero, abiti di brands famosi…Credo che i sensi di colpa sarebbero davvero tanti anche sotto questo aspetto, se le cose dovessero cambiare.

  • LEI, 15 Maggio 2019 @ 07:46 Rispondi

    Concordo, soprattutto se ci sono figli.
    Devi prima abituarli alla nuova situazione, non puoi presentargli subito la “nuova fidanzata”.
    La odierebbero, perché le attribuirebbero la colpa della vostra separazione.
    I passaggi devono essere molto graduali e ben preparati.

    • cossora, 16 Maggio 2019 @ 09:48 Rispondi

      @EP e chi molla???
      Manco morta. Non sono passata attraverso tutto questo per niente.

  • Cossora, 14 Maggio 2019 @ 20:42 Rispondi

    Caro exlui stasera sbloccherei tutto per dirti che sei proprio una merda che non ti fai trovare fuori dal mio ufficio alle ore che sai con la moto il casco in mano in ginocchio con la separazione firmata e l’inchiostro ancora fresco.
    Ma siccome questa volta il mio CDS è veramente diverso e io (vaffanculo) sono più forte di te .. scrivo qua alle mie amiche e ai miei amici di blog che in me ci credono e non si risparmiano perché ci ‘credono troppo’ .. razza di avido di sentimenti che non sei altro!!
    Tieniti tutti i tuoi discorsi che non mi hai cercata ti sono capitata e non sei il tipo che tiene il piede in due scarpe.. tu lo terresti in dieci scarpe se potessi, e non solo il piede!!
    Magari adesso no.. ma starò meglio senza di te, e sai perché? Perché sei un’assenza e non una presenza, ci ho messo mesi, lacrime e silenzi per capirlo. Ma adesso ci sono arrivata. Rimani dove sei, che sei in buona compagnia.
    E fottiti, ciccione.

    • hara, 15 Maggio 2019 @ 14:27 Rispondi

      @Cossora ti amo ma davvero senza Ma! e se @Alessandro mi gira il tuo contatto vengo a prenderti io in moto (l’affitto, la mise me la ha regalata il mio ex …poi non potrò dire che non sia servito a nulla!! 😀 ) per il matrimonio tra donne facciamo in qualche modo dai !
      muoio scusami, lo immagino quanta rabbia quanto dolore e lacrime ci siano dietro questo sfogo ma “fottiti ciccione” da proprio l’idea di quanto non ti meriti
      Anche il mio ex è ciccione, sto ridendo giuro non ho mai avuto il coraggio di confessarmelo anzi son pure stata li a rassicurarlo che gli altri due kg messi dopo le feste non si vedevano magari era la bilancia fuori fase rido da sola non lo ho bloccato ora però lo chiamo e glielo dico “ciccione”
      fermatemi
      @Cossora coraggio sei la più forte
      e non sei sola
      se non bastiamo noi fai uno squillo a tua madre
      non hai bisogno di nessuna zavorra hai bisogno di una storia di amore vera e arriverà non perder tempo ad inseguire chi non è in grado di capire
      Questi dovrebbero andare in pellegrinaggio a piedi dalla Madonna scalzi per ringraziarla di averci incontrato e invece buttano via la loro vita
      scappa lascialo dove è
      e non credere che lui pensi di esserne uscito bene da signore e a testa alta lo sanno che sono dei vigliacchi non hanno neanche le palle di vaniglia

      • alessandro pellizzari, 15 Maggio 2019 @ 17:18 Rispondi

        Non posso girare i contatti ma forse potrete conoscermi alla serata del blog che farò a Milano prossimamente

        • EP, 15 Maggio 2019 @ 21:52 Rispondi

          @ale…ma insomma!!! Qnd sarà questa benedetta serata a Milano!!!! E dove? Qua sm tt cn prole…chi cn mariti…etc etc…nn è che all’ultimo possiamo organizzarci così facilmente…mi immagino già qnd chiedo al ex compagno un cambio turno x venire alla serata Pellizzari…”scusa potresti tenere i bambini giovedì invece che mercoledì che devo andare a Milano a sentire un giornalista che parla di che disgrazia immane sia diventare l’amante di un uomo sposato, di mezz’età, cn la pancetta, il cuxx pesante, e pieno di paure!!!”…immagino quelle sposate poi….
          Forse facciamo meno scalpore se diciamo che andiamo al concerto di Vasco…e sul prato cm gli adolescenti!!!! Nn l’ho detto a caso…io ci vado davvero!

          • alessandro pellizzari, 16 Maggio 2019 @ 07:49

            Mi fa molto piacere Siete in tante e a Milano non è facile organizzare una cosa del genere bisogna trovare il posto adatto che sia libero un giorno particolare a proposito preferite venerdì o preferite infrasettimanale

          • cossora, 16 Maggio 2019 @ 08:06

            @Ale tu organizza e facci saper..!

      • cossora, 16 Maggio 2019 @ 09:02 Rispondi

        @hara tesoro!!
        mi rende molto fiera quel che sto facendo perchè in certi momenti il sentimento che provavo stava adirittura convincendomi che per lui DIVERSO DA TUTTI valesse la pena.
        Che cagata. Una cosa o funziona o si ripara e se non si può riparare si rottama.
        Il resto è aria fritta per perder tempo e trovare scuse per non agire.

      • Ariel, 16 Maggio 2019 @ 13:19 Rispondi

        @hara sei fantastica!!

        Che bello leggerti!!!
        Ti visualizzo in tenuta tiro da moto
        A tutta velocità verso l’Amore per te stessa da condividere insieme a chi a fatica lo ha concquistato e con chi si sta apprestando a farlo

        Poi guarda le palle proprio loro non ce le hanno mai avute
        Ma manco di vaniglia!!!

        Se le sono dipinte in 3 D ( leggi in tre giorni)
        Così,di fretta passando di lì….

        Hara sei BELLISSIMA!!!

        Ma hai notato l’ego number uan
        Del nostro #Ale a casa di Ale o dove non si sa?#

        Ora tu gli avevi chiesto il contatto di Cossora e hai notato la sua risposta da EGOALESSANDROCIHAIILMEGAEGO????
        Ah ah ah ah

        Lui ti ha risposto
        Che come ovvio non può dare i contatti ovvio privacy!!!

        Ma,

        ” Potrete conoscerMI alla serata fantasma( @Alessandro,ti sto a piglia in giro bonariamente caro @EGOAle ah ah ah)

        Hai capito hara?
        Non ti ha risposto scrivendo

        Alla serata potrete conoscerVI,
        MA
        conoscerMI

        In fondo tu volevi raggoungere il tuo amore di Cossora!!!!
        In moto !!!!

        Ma vedi Cara Hara inutile sti maschi hanno un EGO GRANDE

        Forse è l’unica cosa che di certo hanno grande
        Pur senza manco averli visti !!!!

        @Caro Alessandro sto a scherzá
        Vediamo se hai il coraggio di pubblicare questo mio commento e soprattutto rispondermi

        hara vediamo che succede???!!!! Ah ah ah ah ah

        Un abbraccio a tutte/i!!!

    • Ariel, 15 Maggio 2019 @ 14:39 Rispondi

      @Cossora fai benissimo sfogati qui e questa tua lettera veramente l trovo di un grande Valore Universale
      Aiuti pure tutte/i noi perché leggerla sapessi come mi ha dato soddisfazione per te prima fdi tutto ,ma pure per me

      Perché verissimo le storie sono diverse i nostri lui diversi,
      Però come mai sembrano alla fine fatti con lo stampino???

      Ma guarda pure il mio ex mi diceva che lui non mi aveva cercato che era successo ,quasi a dare una colpa a me dei suoi casini

      Vabbè storia chiusa ,era solo per ringraziarti e incoraggiarti a scrivere perché aiutando te aiuti noi !!!!

      Forza Cossora ,Superdonna LIBERA!!!!!❤️

    • Angelica2.0, 15 Maggio 2019 @ 15:29 Rispondi

      Brava Cossora! Bene!!! Così si fa!!!! (Cit)

    • Rosa, 15 Maggio 2019 @ 15:59 Rispondi

      Brava Cossora scrvi qua che almeno capiamo.
      Perché sai che c’è? Che se anche tu sbloccassi tutto e questi discorsi glieli facessi di persona, lui ti guarderebbe con aria prima smarrita e poi quasi offesa e ti direbbe che è confuso…non capisce.
      Non capisce perché tu ti lamenti, invece di essere felice e appagata dell’elemosina che lui nella sua immensa bontà d”animo ed altruismo (ed è per questo che mette le corna alla moglie invece di separarsi, ricordalo) ti elargisce, quando i suoi sensi di colpa (sì perchè lui ha una coscienza con cui fare i conti. Peccato l’avesse anche quando ti scopava comenun mandrillo, ma questi son dettagli) glieli consentono.
      E cioè a corrente alternata. Un pò si e un pò no.
      Così tu non ti monti la testa e pensi di esser importante.
      Affanculo sti finti “uomini tutti d’un pezzo” si credono uomini di principi ed ideali, in realtà sono solo dei senzapalle dei polli che hanno provato a volare ma si sono cagati sotto e hanno scelto di continuare a razzolare.
      Cito la Merini e ti dico:
      Chiudo gli occhi, mi scosto un passo.
      Sono altro
      Sono altrove

      • C., 15 Maggio 2019 @ 21:33 Rispondi

        Standing ovation Rosa!
        Dei polli che hanno provato a volare ma poi si sono cagati sotto ed hanno continuato a razzolare….non avrei saputo trovare metafora migliore per descrivere questi ominicchi da 4 soldi.
        Guarda, ti chiederei di mettermi un autografo se ti conoscessi.

        Sto ancora ridendo.

    • KK, 15 Maggio 2019 @ 16:19 Rispondi

      Cossora quanto sei bella!
      Oggi vorrei scrivere una lettera del genere. Sono molto giu’, capita ciclicamente dopo periodi in cui sono molto impegnata e focalizzata sul lavoro e sui fatti miei, appena ho un momento di tregua ritorna a galla lui, il mio fantasma preferito.

      • cossora, 16 Maggio 2019 @ 15:42 Rispondi

        @KK per questo è importante uscire, ricominciare, col tempo tutto prende un suo giro e pian piano lui viene sempre meno ricordato.
        Trova poco spazio tra le cose nuove.
        Va così, è triste pensare che un grande amore provato faccia questa fien tesoro, lo so bene anche io.
        Però se non lo si nutre in due, è la sua giusta fine e soprattutto bisogna lasciare spazio fisico e mentale a ciò che deve arrivare.
        Dai!

    • EP, 15 Maggio 2019 @ 21:37 Rispondi

      @cossoraaa….eddai…nn mollare!!!! Scrivi qua…urla ciccione dimmerda! ACCETTA pure tu…accetta tutto (meraviglia della lingua italiana la doppia accezione di ACCETTARE)!!! Nn è lui che stasera brami… è la proiezione che ti sei fatta di lui! Ricorda…”nn c’entri niente con sti marcioni” (cit)…

    • Silvia, 16 Maggio 2019 @ 18:14 Rispondi

      Cossora io ti adoro, sappilo. Anche il mio era cicciotto. Ora si è messo a fare sport per non sembrare il padre della sua nuova fiamma. E pensare che io quelle manigliette dell’amore le trovavo così sexy. Ma chissenefrega è giusto che sudi e faccia fatica: ora ha ciò che si merita. Visto che il meglio ce l’aveva ma l’ha lasciato andare. Io mi sono reinnamorata della vita e di me stessa, nel frattempo e non sono disposta a barattare questa conquista per nessun’altra mezza calzetta. Come dice la mia bimba “È ora di basta”: da adesso in poi le regole le dettiamo noi. Un abbraccio affettuoso.

      • Ariel, 16 Maggio 2019 @ 19:11 Rispondi

        @Silvia bravissima
        e per tutte noi si ,mi viene da scrivere il nostro nuovo

        #ÈoradiBASTA#

        Un abbraccio!❤️

  • Pierre, 12 Maggio 2019 @ 08:39 Rispondi

    Ci avete preso la mia donna, ormai stanca della mia indecisione, mi ha dato l’ultimatum , sono giorni che non si fa viva. Io la penso continuamente, non voglio perderla, vorrei contattarla ma non lo faccio perché so che non è giusto per lei finche’ non prendo una decisione. Sono logorato

    • alessandro pellizzari, 12 Maggio 2019 @ 08:42 Rispondi

      Bravo non fare come gli altri che tormentano l’amante senza avere vere novità e solo per tastare il terreno o provarci a zero fatti

      • EP, 12 Maggio 2019 @ 09:31 Rispondi

        @pierre…ha ragione Ale! Bravo…nn tormentarla finché nn hai preso una decisione…il silenzio serve anche a te x capire! Se fra qlche tempo ti arriva il sangue al cervello pensandola cn un altro…mentre il pensare tua moglie cn un altro nn ti fa nessun effetto…beh direi che nn c’è più nulla di cui parlare! L’amore è una cosa semplice…nel tuo caso reso ancor più semplice dal fatto che nn avete vincoli “reali” cm possono essere dei figli..o distanze logistiche abissali (cm nel mio caso) Il mio secondo silenzio dura effettivamente da un mese qnd cioe gli ho detto con gentilezza…senza rabbia di nn messaggiarmi più o nn chiamarmi più se nn in presenza di qlche cambiamento sostanziale nella sua vita! Oggi leggendo altre storie sul blog…ti assicuro che mi sento quasi fortunata xchè lo rispetta! Ma nn l’avrei mai detto nel mio primo silenzio…li ero in attesa…eddaiiii Pierre nn farti paralizzare dalla paura! Imbocca una strada cn decisione…è stare in piedi sul ciglio del burrone che fa paura…qnd si salta poi si sente solo un gran sollievo! La strada la scegli tu…

    • micaela1782, 12 Maggio 2019 @ 09:39 Rispondi

      @pier mi sembra che la tua situazione sia ben delineata nella tua testa: ami la tua amante che giustamente chiami “ la mia donna” ( onore a te) e provi affetto per tua moglie.
      Tua moglie per inciso ha tutti i diritti di trovare e condividete la sua vita con un uomo che la ama non con un uomo che per lei prova affetto.
      Ti prego siete giovani…corri dalla tua donna e dille che la ami.
      Il resto si aggiusterà di conseguenza
      Non prendo nemmeno in considerazione il contorno ( parenti amici ecc) perché è la TUA vita e chi ti ama ti starà vicino comunque.
      Anche questa è una buona occasione per fare pulizia in termini di amicizie. Chi ci tiene a te resta e ti aiuta …il resto fuffa.
      Davvero Pier prendi in mano la tua vita e vai dalla persona che ami.

    • Whiterabbit, 12 Maggio 2019 @ 09:42 Rispondi

      @Pierre se non prendi una decisione Il rischio è di perderla e di essere infelice per il resto della tua vita trasformandoti in un tristissimo seriale.. se rimani dove sei per affetto e pena prima o poi il nodo tornerà al pettine, e ricomincerai senza nemmeno l’amore, e la tua Donna ti vedrà strombazzare a destra e sinistra mettendo in dubbio l’amore che provi per le e farai nuovamente soffrire anche tua moglie oltre che te stesso, questo che vuoi?

      • Costanza, 13 Maggio 2019 @ 16:25 Rispondi

        @whiterabbit @Ariel@ Franca tre anni e mezzo è durata la storia di mio marito, ma io non mi sono accorta di niente ( nessun week end, nessuna cena. Solo incontri in pausa pranzo e dopo il lavoro fino alle 19. Ma si può? Secondo la mia psicologa non ero pronta a vedere.
        @siamo in due ( mogli in mezzo ad amanti)

        • Whiterabbit, 14 Maggio 2019 @ 14:13 Rispondi

          Ecco.. a volte bisogna anche essere pronti a vedere per farlo. Ma se lui in pausa pranzo non c’è mai stato, ex era normale che tornasse alle 19, e in casa non era cambiato più di tanto come avresti fatto a vedere??

        • Franca, 14 Maggio 2019 @ 21:38 Rispondi

          Costanza…week end e cene sono situazioni che possono insospettire facilmente ed è ovvio che vengano accuratamente evitate. Ma io non mi riferisco a questo, non è questo che avreste dovuto vedere. È qualcosa di più sottile, che si nasconde nelle abitudini, negli sguardi, nei gesti. Lo noto su di me e se mio marito fosse stato attento avrebbe potuto capire tanto tantissimo tempo fa. Come dice l autore di un famosissimo libro…l essenziale è invisibile agli occhi. Non si vede che col cuore.

        • LEI, 15 Maggio 2019 @ 07:41 Rispondi

          La mia storia dura da 3 anni, ancora non ho capito se la sua compagna ci è o ci fa. Lo scorso anno aveva anche ricevuto una telefonata anonima, ma sembra abbia voluto credere alle spiegazioni di lui.
          In questi giorni è stato il mio compleanno, la figlia ha trovato lo scontrino di un’oreficeria e gli ha chiesto per chi fosse. Lui ha trovato una scusa plausibile, speriamo solo che lei non lo riferisca alla madre.

          Per quanto riguarda mio marito, più volte ha visto di sfuggita i nostri messaggi. Di sera mi chiede se ho dato la buonanotte col bacino ai miei amichetti, crede ai mazzi di fiori regalati da colleghi per particolari ricorrenze.
          Io penso che semplicemente non vuole vedere per non soffrire troppo.

          Una mia amica ha ignorato la relazione extra del marito durata 7 anni.

          La mente fa strani scherzi, quando vuole metterci al riparo da sofferenze troppo grandi.

          • cossora, 15 Maggio 2019 @ 14:32

            Che puttanaio ragazzi ..@LEI!!Io sono solo felice di aver interrotto una notevole carriera da sposata con amante e amante di uno sposato.
            La libertà è meravigliosa e non dover mentire più anche.
            Non lo avrei mai detto.

          • Ariel, 15 Maggio 2019 @ 18:05

            @Cossora ti appoggio in pieno ,poi guarda questo tuo commento dimostra veramente la tua Bellezza rara,
            Pochi sanno infatti essere onesti con se stessi e CAMBIARE nel senso di quando dici
            Che è così positivo e bello non dover più mentire

            Evidenzio questo tuo essere così VERA AUTENTICA ONESTA E PIENA DI FORZA POSITIVA

            Ho scritto apposta in maiuscolo perché secondo me
            Gli esempi di come si fa ad AMARE SE STESSE

            QUI CE NE È ESTREMO BISOGNO!!!!!

            Certo ognuno ci arriva quando e come può,ma l’esempio buono degli altri è utilissimo non per fare goudizi ,ma al contrario perche tu Dimostri che È POSSIBILE ECCOME CAMBIARE AMANDO SE STESSE

            E L’ESSERE SINCERE È OVVIAMENTE IL PRIMO FONDAMENTALE PASSO!!!

            BRAVISSIMA SEI UN GRANDE ESEMPIO
            Perché VOLERE È POTERE

            E moltissime di noi soffrendo nel casino della propria vita va a sapere quale
            Ecco ce la si racconta ,tutte scuse

            AMARSI E AMARE
            È QUESTO CARISSIME TUTTE!!!

            Smetterla di MENTIRE!!!!!!

            Coraggio ce la potete fare esattamente come Cossora!!!!!❤️

          • Whiterabbit, 15 Maggio 2019 @ 20:24

            Pero ragazze anche @Cossora, che non ritengo affatto stupida, non si è accorta che il marito aveva una relazione, se non dopo che è venuta fuori la sua.
            Vi assicuro che non è sempre così semplice, perché quando sei innamorata comunque delle differenze ma mai penseresti che lui sta facendo quello. Pensi alla tensione sul lavoro, ti fidi di lui e di voi come coppia, pensi che forse sei tu che sei nervosa. Forse te la racconti perché non sei pronta ma te la racconti Inconsciamente. Quando lavori sul sospetto sedersi e accusarlo non è neanche bello perché, soprattutto se hai ragione e non hai prove diventano matti!! Se poi hai torto si offendono.
            Vi faccio il
            Mio esempio, qst estate, a fatto appena avvenuto (io però non lo sapevo) ho voluto parlare con mio marito, perché era palese che non funzionasse. Eravamo nervosissimi, non litigavamo ma si sentiva aria pesante, lui usciva in continuazione (con gli amici davvero ma faceva in modo di stare fuori più che poteva) bene io ho provato a sedermi e parlare con lui, a chiedergli cosa ci fosse che non andava.. lui prima si è arrabbiato, poi ha detto che era solo nervoso e aveva bisogno di rilassarsi e poi che avevamo solo bisogno di osare più tempo insieme e che non dovevo dire cose che non stavano ne in cielo né in terra. Oh questo qui mi aveva fin convinto ve lo giuro..

          • Rosa, 15 Maggio 2019 @ 21:17

            Alessandro io non analizzo la di lui moglie. Cercavo di dare una risposta supporto a Whiterabbit.
            E @ Micaela non è vero che è lui e solo lui che tradisce perchè se io sono sposata e sono un’amante a mia volta tradirò mio marito.
            Il mio intervento volevs solo sottolineare che mentre spesso le donne tradiscino ma si innamorano, gli uomini danno un peso diverso al tradimento, spesso non influisce in maniera tale da midificarne i comportamenti in casa.

          • alessandro pellizzari, 16 Maggio 2019 @ 07:45

            Il tradimento risponde a un bisogno personale e molto spesso consente di far guadagnare tempo a molti matrimoni Che senza questo sfogo scoppierebbero molto prima anni prima

          • Ariel, 16 Maggio 2019 @ 11:17

            @Rosa sono d’accordo su tutto
            ,ma infatti,secondo me gli amanti maschi fanno gli amanti
            Solo esclusivamente per scopare e evadare dalla routine
            Allora ce la raccontano condiscono recitano pure alcuni ,i più “onesti” se la raccontano a se stessi

            E il risultato però non cambia
            A loro interessa sempre la solita cosa SCOPARE,PUNTO .

            Infatti la statistica dice proprio questo che solo bassissima percentuale forma una nuova coppia

            E poi vorrei aggiungere che sto fatto della routine che spegne l’amore insomma come per ogni cosa esiste il valore della routine
            E cioè che proprio perché sappiamo prevediamo già le cose questo ci da sicurezza e la bellezza tra una coppia che si ama tanto di potersi capire pure senza parlare

            Semplicemente con uno sguardo con la mmica del viso e del corpo

            Una Vera Magia Bellezza tutta contenuta nella Benedetta Routine!!!

            Cara Rosa Purtroppo bisogna rassegnarsi che
            Lo scopo degli amanti maschi nel 80-90/100 dei casi
            È scoparci il più possibile ,pure tenendoci anni nella illusione sospensione con ambiguità
            Farci credere qualunque altro motivo nobile

            E noi a bere…..

            Adesso ,mo beviamoci il famoso buon vinello e facciamoci un brindisi a tutte che stiamo arrivando a riprendere a amare noi stesse
            Mettere via in una scatola con etichetta il caso” pinkopallo”
            Vedi cold case.

            Molte già lo hanno,fatto e credo che pure tu arriverai a mettere la scatola sopra quella dei doposci come @Angelica2.0 o me e quante ancora qui fecero e stanno facendo

            Un abbraccio Cara Rosa!

        • Rosa, 15 Maggio 2019 @ 18:35 Rispondi

          Se non mi trovassi nella parte opposta della barricata, direi che molto probabilmente le mogli non si accorgono di niente, perchè in realtà nulla cambia nel comportamento dei loro mariti a casa. E questo avviene perchè gli uomini sono capacissi di vivere a scomparti. Loro hanno il tasto :modalità amante ON/OFF
          Ma molte volte mi sono chiesta mio marito come ha fatto a non vedere in tutti questi anni? E vi assicuro che di cambiamenti ce ne sono stati e di segnali pure.
          Io sono certa che non ha voluto vedere.

          • alessandro pellizzari, 15 Maggio 2019 @ 20:04

            Ma che differenza fa? Perché analizzate le mogli non sono loro il competitor è lui il vostro avversario è lui che sceglie e rema contro di voi. Anche quando si mette di mezzo la moglie perché vi scopre è lui che sceglie

          • micaela1782, 15 Maggio 2019 @ 20:29

            Concordo… è lui che sceglie di tradirla ed è sempre lui che sceglie di non lasciarla.
            Lui e solo lui

          • alessandro pellizzari, 15 Maggio 2019 @ 20:37

            Esattamente

          • Whiterabbit, 16 Maggio 2019 @ 08:54

            @alessandro analizzano le mogli per lo stesso motivo che noi analizziamo le amanti. Non saremmo noi le competitor reali, ma solo lui, ma in una crisi c’è sempre un concorso di colpa, seriali a parte, e quindi una colpa ce l’avremmo anche noi. Io ad un certo punto della nostra vita mi sono allontanata, non per mancanza d’amore ma per tutta una serie di motivi a cui non ho saputo reagire.
            Se siamo di fronte a un traditore per bisogno forse conoscere l’atteggiamento della moglie può avere un senso. A patto che lui non menta anche su quello. Ormai non si è più certi di nulla..

          • alessandro pellizzari, 16 Maggio 2019 @ 16:36

            Sul concorso di colpa ok se lui non è un seriale

    • Dispersa, 12 Maggio 2019 @ 10:06 Rispondi

      @Pierre ogni lasciata è persa!!
      Agisci ora …. O dopo sarà troppo tardi!!
      Che senso ha se la ami non fare il grande salto?
      La società?? Se ne farà una ragione!!
      Ora tocca a te!! Sii Uomo!!
      Un abbraccio grande.

    • Franca, 12 Maggio 2019 @ 15:23 Rispondi

      Pierre…
      Se davvero non ami tua moglie, chiudi.
      Vai dalla tua donna.
      Continuare in una vita che non ti rende felice ti renderà affamato per sempre.
      Non sottovalutare l’importanza dell’amore.

    • Ariel, 12 Maggio 2019 @ 19:56 Rispondi

      @Pierre
      Ciao Pierre non mi sono mai espressa verso di te
      Desidero farlo adesso semplicemente scrivendoti qualcosa di controccorrente non nel senso decisionale che ovvio riguarda soltanto te stesso e qui ogni pensiero espresso ha il suo valore inestimabile di stimolare la tua riflessione privata

      ,ma,adesso e qui @ Caro Alessandro non me ne volere,
      Pierre smetti di scrivere di leggere qui
      Temporaneamente stai per conto tuo

      Silenzio occorre silenzio
      Per poter ascoltare fino in fondo te stesso.

      Un abbraccio solidale!

    • hara, 13 Maggio 2019 @ 11:30 Rispondi

      @pierre buongiorno, credo di aver letto da qualche parte qui @acasadiAle un articolo in cui si parlava dei tempi e dei modi per affrontare una situazione del genere, prova a cercarlo ma in ogni caso non uscire di casa per trasferirti dalla tua donna prenditi del tempo per te per capire e anche per evitare di sovrapporre le situazioni: chiudi prima con tua moglie e poi potrai ritenerti libero di amare di nuovo

      • Cossora, 14 Maggio 2019 @ 20:29 Rispondi

        Ti appoggio @Hara.
        Il salto da una liana a un’altra è una cazzata da gente non sana.

  • EP, 11 Maggio 2019 @ 14:47 Rispondi

    @ Pierre…la penso come Cossora…il tuo nn è più un matrimonio… è una farsa…una finzione! Siete giovani…nn avete figli…nn abbiate paura di deludere le aspettative di altre persone…alla fine vivere subordinati ai condizionamenti della “società” porta solo a grande insoddisfazione e rimpianti! E i rimpianti avvelenano l’esistenza… soprattutto qnd si invecchia! Ho l’impressione che tua moglie faccia la gnorri x paura…ed è plausibile…magari sentirà anche il ticchettio dell’orologio biologico che le dice che o fai un figlio ora… oppure è troppo tardi! Xò fatevi un favore…nn pensate ad un figlio come “riparatore”! Nn lo è MAI! Vai avanti cn la tua vita…e libera gli altri attori di questa storia senza bisogno di scuse…un grande in bocca al lupo!

    • alessandro pellizzari, 11 Maggio 2019 @ 17:23 Rispondi

      Ma soprattutto pensate che un figlio nato da un atto di egoismo e non dal desiderio vero di averlo sarà una responsabilità vostra per tutta la vita soprattutto se sarà infelice separati o no

      • micaela1782, 12 Maggio 2019 @ 09:46 Rispondi

        Giusto Alessandro… e poi di stupiscono quando continuano a fare i farfalloni in giro la moglie li becca chiede il divorzio e i figli soffrono.
        Coglione, o fai il buon padre di famiglia e tieni i tuoi attributi a casa o fai il marpione in giro ma non metti al mondo una creatura ben consapevole che potrebbe soffrire sapendo che la sua famiglia viene distrutta per la poca serietà del padre.
        Scusate ma oggi sono molto arrabbiata

    • Cossora, 11 Maggio 2019 @ 18:08 Rispondi

      @EP il mio exlui dopo 5 anni dalle corna mai perdonate alla moglie ci ha fatto un figlio. Voluto solo da lui visto come lo cresce da madre e da padre. Lei non ha e non prende spazi, ma da appena dopo la nascita.
      È gente strana. Ma per luinon cé niente di strano.
      Forse è meglio stare lontani da queste dinamiche.

      • EP, 12 Maggio 2019 @ 06:29 Rispondi

        @cossora…forse è meglio star lontani da questa gente! Non solo da queste dinamiche…x quello che vedo dal di fuori e che posso capire solo conoscendoti x qnt scrivi in un blog, tu sei l’esatto opposto di quelle persone lì!!! Senza farne una questione di giudizio x altre, ma a te il teatrino pesa in maniera insopportabile (cm a me) tanto che a casa tua hai buttato tt all’aria pur di nn doverlo sopportare più! Cosa c’entri tu cn uno struzzo? Anzi cn una coppia di struzzi? Mi sa che sei capitata in un circolo vizioso…si fanno entrambi bellamente la propria vita ma fuori mantengono lo status quo di famigliadelmulinobianco! Ahhhhh…forma vs sostanza!!! Che gran dilemma…
        E cmq il suo errore nei tuoi confronti… è di nn avertelo detto apertamente! Di aver lasciato che si trasformasse tutto in sentimento…xchè? Xchè era bello!!! Nn ha saputo rinunciarvi…il vuoto nel cuore è una gran brutta bestia! Poi sicuramente sei una gran gnocca…e anche quello ha influito!!! 😉

        • Whiterabbit, 12 Maggio 2019 @ 09:06 Rispondi

          Ma perché dovete pensare che una moglie che prova ad andare avanti debba per forza recitare il teatrino del Mulino Bianco? Perché non potete arrivare a capire che come lo amate voi forse lo ama anche sua moglie? È così difficile?

          • alessandro pellizzari, 12 Maggio 2019 @ 12:23

            È possibile certo

          • Cossora, 12 Maggio 2019 @ 12:34

            @whiterabbit è quando una moglie, o un’amante, usa la sua ostinazione per tenerselo attaccato che è criticabile. Io posso amarti ma se dopo tot tempo tu non mi apprezzi e mi menti per non ferirmi e io lo so e ci vivo comunque.. È il teatrino del mulinobianco.
            È il tempo che mette in discussione le cose, non la gente.

          • Whiterabbit, 12 Maggio 2019 @ 12:48

            A volte se ne parla quasi che le mogli non avessero nemmeno il diritto di provarci, come se dovessero farsi da parte all’istante senza troppe storie.. non capisco..

          • Ariel, 12 Maggio 2019 @ 13:06

            @Whiterabbit evviva!!! Sfondi un portone aperto!!!

            Ovvio che non solo ci creda fermamente ,ma qui veramente ci tengo a sostenerti in pieno

            Nel mio caso in un certo senso pure mi trovo in minoranza in rapporto alla esperienza di amantato

            Sto anomala perché sono Vedova con un matrimonio inciso nel mio cuore con un mondo di colori meravigliosi indelebile

            Poi come sai sono stata in relazione con un uomo seriale e fuori di testa ,ma lo credevo libero da relazioni mi aveva mentito
            Era sopatissimo e quando lo ho scoperto lo ho mollato subito senza mai più farvi ritorno ripensamenti

            E ovvio essendo manipolatore ho comunque sofferto di dipendenza affettiva che ho curato con successo in terapia

            Insomma Pur sentendomi empaticamente vicina e senza giudicare proprio nessuno ognuno è Libero di vivere come vuole

            E sarebbe bene ricordarcelo più spesso che si vive Liberi ancora almeno qui in occidente

            Ti Sostengo moltissimo TESORO PERLA TRA LE PERLE
            LA MOGLIE CHE AMA CORRISPOSTA SUO MARITO!!!!!!

            IL MATRIMONIO È UNA SCELTA SERIAAAAAAAAA

            SCUSATEMI AMANTI
            RICORDATEVELO QUANDO VI SIETE SPOSATE
            A COSA PENSAVATE???????

            White si da oggi togli la rabbia e lascia che il tuo fiore BRILLI DELLA PUREZZA BELLEZZA DEL TUO AMORE VERO

            IL BIANCO GIGLIO!!!!!

            Non Esistono soltanto AMANTI CHE SOFFRONO

            CI SONO MOGLI BELLISSIME E CON DUE PALLE COSÌ!!!

            E vaiiiii White!!!!!!❤️

          • EP, 12 Maggio 2019 @ 13:24

            @whiterabbit…no…nn è così difficile! Nel tuo caso infatti mi pare tutto così chiaro e risolvibile. ti ammiro tanto x.la forza che ci metti…ma ci sn le condizioni! X quelle che sn le info in ns possesso nel caso di Cossora mi viene da pensare nn sia la stessa cosa (ma naturalmente nn ho la sfera di cristallo) la situazione xò mi sembra più o meno questa:
            1 Lei lo ha tradito anni fa…avranno provato a ricucire e qlche anno dopo ci e scappato un figlio riparatore…che voleva tanto lui…xchè lei da quello che si capisce è abbastanza “in carriera”
            2 dopo un po’ di questa situazione nn risolta (nn per niente dico struzzi…xchè a differenza tua sembra che nn si affrontino) lui rivede Cossora che conosceva dal liceo e “siccome andava tutto bene” con la moglie si fa l’amante pure lui! Cià…così giusto xche stavano ricucendo con la moglie!
            3 la sera la moglie va su a lavorare (tutte le sere?!?! e dopo un tradimento scoperto e “perdonato”?) ma tuo marito lo farebbe?!?! E tu nn saresti sul chivalà…(visto i cronometraggi pure x la pausa wc?). No…quiqnessuno si chiede o vuole chiedersi niente…meglio la testa sotto la sabbia
            4 lui può permettersi di uscire tranquillamente e mi sembra anche spesso dopo aver messo il pargolo a letto…e se ne va da cossora e lei?…nulla!
            5 lui può permettersi in serenità di chattare hard cn Cossora steso sul divano di casa … ergo…lui sa che lei nn viene a rompere le palle!

            Mi dispiace ma questi nn hanno ricucito nulla! Ma il mulino bianco è difficilissimo da mollare!

            PS.xche capisco così bene i comportamenti della moglie? Xchè facevo uguale…nn ho tradito nessuno…ma il mio ex compagno nn lo amavo più da tempo…e qnd l’ultimo anno lui aveva iniziato una storia con una collega io lo sapevo ma nn facevo nulla x “scoprirlo”! Xchè avevo paura del “dopo”…ma la sera nn lo disturbavo mai qnd sul divano chattava, telefonava, rideva etc…semplicemente nn me ne fregava nulla! Bastava che me lo togliesse dalle palle x un po’ (ma questa è un’altra storia)

            TU SEI UN’ALTRA STORIA WHITE..e si capisce dalla tua intelligenza, dal tuo essere qui in mezzo a noi amanti in pena 😉 a cercare di capire cm ricostruire…

            @cossora ho sbagliato qlcsa nella ricostruzione?

          • Franca, 12 Maggio 2019 @ 14:55

            @Ariel..non essere così categorica contro amanti sposati/e solo perché tu hai avuto un matrimonio felice e poi una relazione da donna libera.
            Parli di libertà, di evoluzione e poi mi cadi in profonda contraddizione ricorrendo a stereotipi e convenzioni sociali …perdonami ma è questo che traspare dal tuo intervento. A cosa pensavamo quando ci siamo sposati? Pensavamo di amare la persona scelta, al punto da ipotecare tutto il futuro. Ma le persone cambiano, si evolve, si cresce. E in questa mutazione cambiano anche i sentimenti. E i sentimenti sono qualcosa che non puoi controllare o arginare con un ragionamento o con lo stato civile. Riuscire a capire questo significa rendere una persona libera.Questa è la libertà. Diversamente ci stiamo mostrando democratici ma in fondo in fondo è solo per facciata. Per favore, andiamoci piano con i giudizi sulle persone e sulle scelte che alcuni riescono a fare e alcuni no. Ognuno ha le sue peculiarità, i suoi punti di forza e i suoi limiti.

          • Franca, 12 Maggio 2019 @ 15:14

            @whiterabbit…ti rispondo io perché.
            Perche per quello che hanno mostrato a noi e per l’intensità del sentimento che hanno condiviso con noi ci sembra impossibile rientrino a fare i vostri mariti nonostante tutto il vostro amore. Amore che tra l’altro non vi ha permesso di rendervi conto che la persona che amate si è allontanata e si è dedicata ad altro con anima e corpo. Forse più corpo che anima…direte voi.
            Io dico.. dipende.
            Ad ogni modo…è questo che ci fa essere scettiche e anche un po’ stronze con voi mogli.
            Io comunque non credo nella rinascita dell’amore. Se ci si allontana qualcosa oramai si è rotto. Se si ritorna…beh…i motivi possono essere tanti. In primis ci metto la paura, l’egoismo, la convenienza, la sicurezza. Il rientro per amore per me sta tra il quarto e il quinto posto.
            Ma è solo la mia personale esperienza di donna sposata che ha amato tanto il proprio marito, che poi lo ha tradito e che nel suo matrimonio non è più riuscita a rientrare.
            Il tradimento va vissuto sulla propria pelle e col cuore per capirlo. Diversamente non si ha la più pallida idea di cosa si sta parlando. Fai entrare una persona nel tuo cuore e poi vedi se riesci a far funzionare il tuo cuore come prima. Impossibile. Certe trasformazioni non sono mai reversibili…ahimé.

          • Ariel, 12 Maggio 2019 @ 16:24

            @Franca
            Cara Franca capisco che per scrittura soltanto non sia per nessuno facile capire il vero significato e intenzione buona

            Non nego affatto la mia enfasi che fa parte di me Donna molto emotiva impulsiva a volte si sto lassù con Chagall

            Capisco che sia molto difficile interpretare le mie farsi parole che riconosco a volte mi escono come sparate

            Ma è un fucile ad acqua
            Sono pacifica e umorista palese e nascosta

            Ovvio che White qui su un Blog di Amanti sia come me una minoranza

            Questo spiega come mai sono subito intervenuta a sostegno convinto

            Il mio rispetto per la libertà altru di fare ciò che si vuole che si sente è Autentico
            E la dimostrazione concreta è data dalla mia stessa presenza attiva qui sul Blog

            Ovvio che se giudicassi veramente male o bene non importa non dedicherei il mio tempo a scrivere i miei pensieri rispondendo qui
            Esprimendo ciò che sento e penso

            Ora continuo sotto altrimenti
            Sto lunga

            Continua……sotto dove ti esprimo che volevo dire richiamando le amanti al loro sposarsi ecc.

          • Whiterabbit, 12 Maggio 2019 @ 16:36

            @Franca hai ragione, non mi sono accorta che la persona che amavo si dedicava ad un’altra. Si in questo caso con il corpo, non con l’animo, ma non perché me l’ha detto lui ma perché l’ho letto. Di questo ne sono certa. E per lei era stata la stessa cosa. Detto ciò il fatto che non me ne sia accorta che significa? Che non amo mio marito e me lo tengo per insicurezza convenienza comodo etc etc?
            Le cose ti stanno andando bene e sono felice per te, ma io non sono la ex moglie matta del tuo nuovo compagno che lo ha fatto dannare.. scrivi ad Ariel di non dare giudizi senza tenere conto delle singole peculiarità delle storie ma mi sembra che tu lo faccia spesso.

          • Ariel, 12 Maggio 2019 @ 16:43

            @Franca
            Eccomi a completare il mio pensiero
            No n si puó mai certamente generalizzare e premetto che oggi la penso così fermo restando che la vita è movimento e quindi pure i pensieri e le opinioni si muovono e cambiano a seconda del fatto se scorrendo il tempo cambiano i pensieri ei costumi e i comportamenti ovvio che ci si possa sempre ricredere

            Fino ad adesso
            Resto più convinta e propensa a pensare che purtroppo,pur senza generalizzare,
            Manca moltissimo la Cultura a casa in famiglia ovunque nel pubblico scuola e società tutta Italiana

            Più si è giovani oggi più è difficile e raro che si provenga da un ambiente famigliare colto
            Che nulla significa di chi sta col pezzo di carta laurea o diploma

            La cultura è qualcosa che riguarda ad esempio il valore del leggere Libri

            In Italia siamo messi malissimo
            Veramente male nessuno legge rispetto ad esempio a paesi vicini come la Francia ad esempio

            Questo incide moltissimo sul fatto che si impara in molti numeri di persone giovani
            A non avere idea del senso di responsabilità individuale rispetto a tutto di sè Affetti relazioni Matrimonio fare figli
            Il lavoro tutto ciò che ruota intorno al essere se stessi piuttosto che fare come fanno tutti ,ma non nel senso innovativo costruttivo,ma da paese piccolo nel significato deteriore

            Ecco perché ho scritto quella frase sulle amanti che pensavano quando si sono sposate

            Ovvio vale pure per gli uomini
            Giovani

            Come dire SVEGLIATEVI TUTTI
            CHE QUI STIAMO A PERDERE TUTTO
            Se si PERDE LA FAMIGLIA

            SI PERDE LA SOCIETÀ
            NOI STESSI

            Per adesso è così e secondo me soprattutto in Itala

            Ignoranza che non è affatto beata
            Scrollone il mio che fa come si dice in Francese Touché
            “Ti ho toccato” tu generale
            Questo muove lo scambio di ideee
            Ed è anche quello che occorre per riuscire a cambiare in meglio tutti

          • Franca, 12 Maggio 2019 @ 18:43

            Whiterabbit…ho solo risposto alla tua domanda. Non c’entra nulla quello che sta capitando a me, se mi va bene oppure no, nè che la moglie del mio amante sia matta…come dici tu.
            Provavo a spiegarti le resistenze che ha un’amante donna nei confronti di un matrimonio che riparte dopo un tradimento importante. Essendo pure io sposatala vedo difficile. Per me lo è stato.Tutto qui.
            Poi ovvio…ci sonno tradimenti così, senza senso e solo per risvegliare i sensi, perchè si magari si perde la bussola per un attimo. In questo caso non saprei dirti. Non l’ho sperimentato sulla mia pelle.
            Che il tuo non sia stato un tradimento importante per tuo marito è la vostra fortuna, credimi e che poi ogni storia è a sè questo mi sembra ovvio. A domanda c’è risposta.
            Niente di più.

          • EP, 12 Maggio 2019 @ 21:31

            @franca hai detto bene…attenzione e conoscenza profonda …quella che viene a mancare è forse l’attenzione dopo tanti anni insieme! Xchè ci si da x scontati! O forse sì preferisce nn vedere x tanti motivi…ognuno ha i suoi! La noia, la pesantezza della routine, incompatibilità di carattere, xchè semplicemente si cambia…e l’altro ti diventa quasi insopportabile! Qui sm… o sm state tutte mogli/compagne prima di diventare amanti…se sm oneste con noi stesse il ns motivo x non vedere ce l’abbiamo presente tutte! Una storia breve e senza conseguenze si può nn notare…una più intensa e lunga…onestamente faccio fatica anch’io a credere che nn lasci qlche segnale…anche se lui
            è un mago della menzogna ( e allora mi verrebbe da dire che sia la moglie che l’amante dovrebbero scappare a gambe levate) Bisogna solo avere il coraggio di alzare il tappeto! Questo è quello che io intendo cm teatrino…il nn avere il coraggio di alzare il tappeto…quel rischio di affrontare anche le proprie di responsabilita…i propri fallimenti! Xche il mulinobianco nel 2019 va ancora x la maggiore…anzi si è arricchito di spettatori grazie a quel miracolo del marketing che sn i social cm Fb e affini! Tutti in bacheca appassionatamente! Tutti belli, sorridenti e felici! Tutti finti! E a casa nn ci si rivolge quasi la parola…e si va al piano di sopra! White &franca voi avete tutte le carte in regola x essere le eccezioni in questo nostro microcosmo…una da una parte e una dall’altra! Unico denominatore: l’Amore! Nn sapete che grandi esempi siete…nn mollate!

          • Franca, 12 Maggio 2019 @ 19:00

            Se tu stai con tuo marito per amore è una cosa bellissima per voi e non sono io certa a mettere in dubbio questa cosa. La mia risposta va vista dall’altra parte. Si riferiva all’uomo che dopo aver avuto una vita parallela per tanto tempo, una volta scoperto, decide di ritornare per svariati motivi. Che le mogli ci riprovino mi sembra ovvio, giusto. E se amano ancora il proprio marito…a maggior ragione. E che tu non ti sia accorta di nulla non è colpa tua visto che parli di una storia breve. Ma qui ci raccontiamo di storie che durano anni, decenni e se le mogli non si accorgono di nulla dimmi che significato ha dire che amano il proprio marito. Io, se a lui accade una cosa qualsiasi, me ne accorgo già dalla vibrazione della voce semplicemente per telefono senza manco guardarlo negli occhi. Sarà deformazione professionale. Ma sarà anche che l’amore è attenzione, conoscenza profonda. Mi riferivo a questo. Non alla tua storia. Io parlo sempre in generale senza riferirmi a nessuno. Avverto che ti sei sentita colpita. Non volevo assolutamente.
            Resto comunque fermamente convinta che non sia l’amore ciò che tiene unita una coppia ufficiale, nella maggioranza dei casi.
            Tu sei un’eccezione. Forse lo sono anche io. Chissa. Ma i numeri dicono che l’amore non è importante. Questa e la realtà da accettare.
            Senza per forza sentirsi presi in causa.

          • micaela1782, 12 Maggio 2019 @ 20:25

            “Resto comunque fermamente convinta che non sia l’amore ciò che tiene unita una coppia ufficiale, nella maggioranza dei casi.”
            @franca grande e triste verità

          • Franca, 12 Maggio 2019 @ 19:28

            Ariel perdonami ma nonostante il tuo riferimento alla cultura …non ti seguo…cosa c’entra la cultura col tuo monito che il matrimonio è una scelta seria?

          • Ariel, 12 Maggio 2019 @ 20:15

            @Francavimmagina che potessimo vederci di persona e poterci esprimere guardandosi con occhi veri e un buon abbraccio sentito e sincero

            Ecco cerca di seguirmi in questa visualizzazione
            Ok adesso questo potrebbe essere un ottimo inizio per scoprire insieme ciò che non riesci a vedere dalla mia espressione scritta

            Questa mia premessa è molto importante per ciò che ti scrivo adesso subito qui rispondendo per adesso soltanto scrivendoti questo ,ma tu sento che visualizzando ciò che ti ho scritto scritto qui sopra sentirai che le mie parole contengono qualcosa di speciale e costruttivo e nulla a che vedere con la apparenza del leggerle senza che ti abbia fatto la premessa visualizzazione

            Ecco la mia frase

            ” A volte è nella domanda che si fa contenuta la risposta che si cerca”

          • Cossora, 12 Maggio 2019 @ 20:12

            @EP sei stata perfetta. Una precisione chirurgica.
            E mi chiedo io con ‘sti mortaccioni .. leggendo la tua sintesi.. che cazzo c’entro??????
            Niente, appunto.
            Via!

          • Whiterabbit, 13 Maggio 2019 @ 07:22

            @Franca effettivamente a volte non considero che qua ci sono storie che durano anni.. sul fatto di non accorgertene in questi casi peró non sono così convinta, mi pare di capire che ci siano uomini molto ben capaci di comportarsi in maniera assolutamente normale a casa..

          • Outlier, 13 Maggio 2019 @ 16:33

            @Whiterabbit. Io ti parlo del mio punto di vista in base alla mia relazione. Io sono l’amante. Il mio ex lui è sposato con prole. La ns relazione è durata 5 anni e più. Dopo i primi tempi, la moglie scoprì il tradimento. Era passato poco tempo da quando tra noi era successo qualcosa. È giusto che lei abbia voluto recuperare. E pure lui ti rispondo oggi. Ma allora se davvero volevano recuperare perché lui poi ha continuato per gli altri 5 anni successivi a stare anche con me? Non mi torna. E soprattutto, io immagino che la moglie quando il marito torna a casa dopo rapporti intimi se c’è un odore diverso, se ne accorge. Ripeto, é un mio parere. Anche io penso che le % in cui un matrimonio riaprire dopo un tradimento sono davvero poche. Parlo in generale ovviamente. E anche io penso che se poi resta in piedi è per altro.

          • Whiterabbit, 13 Maggio 2019 @ 23:56

            @Outlier afferrato.
            Da domani lo annuso.
            Scherzi a parte, eh certo che in questi casi ci si chiede cosa recuperi cosa??
            E soprattutto mi chiedo, dopo la prima scoperta, come fai a non vedere di nuovo?
            Ma la mia domanda era più generale, ci sono tante storie qui dove non vengono beccati mai, o dove se anche beccati le mogli non sanno le condizioni dell’amantato.
            Ma sai quante fregnacce dicono in casa per salvarsi il culo.. in quesì casi si, ci può stare che una donna, magari solo un po’ spenta, capisca di amare suo marito e tenti di tenerlo a se.. a saperlo non credo, se penso agli ultimi 5 anni sono tanto tanto lunghi, sarebbe stato troppo per me.. ma in fondo, io che ne so? Magari ho visto solo quando sono stata pronta per vedere, e mi sono state raccontate un sacco di cazzate.. capisci quel che intendo? Voi avete il punto di vista privilegiato della conoscenza della cosa, noi di qua no.

          • Outlier, 14 Maggio 2019 @ 19:06

            @Whiterabbit, ti capisco. Capisco lo stato d’animo di una moglie che si sente raccontare delle cose a cui deve credere per forza di cose perché lui giura che sia così e non ha altro modo.
            Capisco il dolore e le notti insonni. Lo dico davvero con il cuore.
            infatti in queste situazioni soffre la moglie e l’altra donna. Entrambe per ragioni diverse. Entrambe però con un dolore allucinante.
            Una mia amica sai cosa fece? Scoprì che il marito aveva avuto una relazione con un’altra donna per più di dieci anni. Lei non iniziò ad insultare lei. Ci andò a parlare da persona sana e onesta. Sai cosa le disse la mia amica? Se ti dice di amarti per me può venire da te anche oggi. Se è accaduto un motivo ci sarà.

          • Whiterabbit, 14 Maggio 2019 @ 20:55

            @outlier concordo, se me lo avessero detto gli avrei preparato io stessa la valigia. È stata la prima cosa che ho chiesto.

          • C., 15 Maggio 2019 @ 09:43

            Mi piacciono moltissimo le tue considerazioni Franca.
            I miei complimenti per la profondità dei tuoi pensieri.
            Mi ha colpito soprattutto questa tua frase:

            “Il tradimento va vissuto sulla propria pelle e col cuore per capirlo. Diversamente non si ha la più pallida idea di cosa si sta parlando. Fai entrare una persona nel tuo cuore e poi vedi se riesci a far funzionare il tuo cuore come prima”.

            Hai perfettamente ragione, nulla è più come prima.

            Ti auguro il meglio.

          • Whiterabbit, 15 Maggio 2019 @ 10:39

            @Outlier quello che mi fa IMBESTIALIRE è che per tante mogli che descrivete qua, che mettono la testa sotto alla sabbia, c’è ne sono altrettante, se non di più, che al “mi sono innamorato di un’altra donna, o non ti amo più” non solo sarebbero disposte a lasciarli andare, ma farebbero in modo che fosse anche veloce! Magari non amano l’amante però non amano nemmeno te, BASTA DIRLO. E invece sti dementi mentono e rimentono!! E tu magari ignara fai anche la figura della bambola da comó!!
            Io un uomo che non mi ama proprio non lo voglio!!
            Mio marito mi ha anche chiesto di risposarlo, ma gli ho detto assolutamente no. Per ora è IN PROVA..

          • Outlier, 16 Maggio 2019 @ 05:49

            @Whiterabbit è giusto che tu sia sicura e soprattutto che ti fidi nuovamente.
            Ci vorrà tempo.
            Il mio discorso è generale, spero lo abbia inteso.

          • Confusa (Ex), 15 Maggio 2019 @ 14:28

            @Franca queste considerazioni valgono anche per l’amante… quando lui ha iniziato a essere più distaccato io ovviamente ho percepito ci fosse qualcosa di diverso, un riavvicinamento alla compagna o una nuova donna non l’ho mai saputo… ma lui non ha mai dato risposte a riguardo, celandosi sempre dietro una sorta di riservatezza. Anche io avrei preferito mi dicesse che la nostra storia era finita perché c’era un’altra donna ma non l’ha mai fatto e non lo fa tutt’ora.

        • Cossora, 12 Maggio 2019 @ 09:23 Rispondi

          @EP si é avvicinato lui (ma guarda un po’ ..) dopo tanti anni (amicizia delle superiori) quindi c’era già un passato e una mia predisposizione a credergli a dargli adito, non metterlo in cattiva luce anzi.
          Quando raccontavo, a chi non ci conosceva, queste cose di lui in effetti mi chiedevano ‘in che senso lei è tornata e hanno avuto un figlio dopo anni di cose non chiarite? Cosa hanno fatto fino ad ora?’ E io ripetevo lui: sai, i figli distraggono..
          Adesso vedo tutto chiaro e mi rendo conto che ho voluto credere quel che volevo.
          Comunque mi ha fatto sentire così amata e gratificata che la separazione da mio marito e la gestione dei nostri figli dei suoceri e dei miei è avvenuta con una dolcezza e una naturalezza che ancora oggi stento a credere!!
          Chiudiamo la cosa come ‘è servito a questo’ almeno a me.
          A lui non si sa..!!

          • EP, 12 Maggio 2019 @ 15:17

            @cossora…anche a me la sua presenza ha fatto un gran bene all’inizio! Pensa che lo chiamavo nei momenti più difficili del post separazione e gli dicevo…senti PRINCE…ho bisogno del tuo cervello…della tua razionalità…nn riesco ad essere lucida…rischio di fare una caxxata! E poi la sua razionalità l’ho subita!…cmq giusto x farvi capire a che livello a volte arrivano i cari maritini…il mio ex compagno (che aveva già un’ altra…a cui aveva detto ti amo e che lo aspettava a braccia aperte) dopo 4 mesi da che eravamo andati da avvocato ma lui era ancora in casa… nn si capiva il perché?!? Solo x aver realizzato in cosa consisteva la separazione da un punto di vista di obblighi di vario tipo, ad un certo punto mi ha detto “nn sn convinto sai di questa cosa”…e ha tentato di ritornare sotto…dopo anni che tra noi nn c’era piu nulla!!! Ve lo giuro ho tremato!!! Gli ho detto..a questo punto xò sn convinta io…ma niente… nn desisteva! sono arrivata a minacciarlo di dire tutto alla sua nuova compagna!!! Ma si puooooooo?!?? Io…quella ufficiale….che minaccia di raccontare all’amante che lui “provola” ancora (ma solo x convenienza). Cmq lei l’ha capito poco dopo con chi aveva a che fare…e l’ha mollato dopo pochi mesi di frequentazione “da liberi”!!! Insomma tutti sti principi azzurri ai nostri occhi chissà cm saranno a casa…la maggior parte cn le palle di vaniglia della mamma di cossora, mi sa 😉 Forza ragazze …idee chiare e fatti! Poi se vogliamo un amante senza impegno…va bene…ma antennine ben alte…cm dice ale…dopo 6 mesi (nel mio caso anche meno) c’è il rischio innamoramento!!

          • hara, 13 Maggio 2019 @ 11:10

            @Cossora Cosa hanno fatto fino ad ora? quello che ha fatto anche il mio: sia lui che lei hanno l’amante e continuano a preservare non la famaglia ma principalmente le vacanze! come si legge nei cioccolatini? l’amore è guardare tutti e due nella stessa direzione? ecco è amore
            Noi ci Siamo innamorate dell’uomo e meno male che ci abbiamo creduto perchè questo ci ha permesso di superare un brutto periodo in modo più facile! Io non giudico capisco soltanto che non mi ama abbastanza da mettere in discussione quello che fino ad ora per lui ha funzionato a meraviglia, tutto qui.
            non indagare troppo ti fai solo male inutile
            l’uomo che abbiamo conosciuto non c’è è per l’appunto in vacanza e probabilmente non tornerà e se tornasse sappi che da un viaggio non si torna mai uguali a come si è partiti
            ti auguro di trovare al più presto un nuovo amore

          • cossora, 15 Maggio 2019 @ 13:03

            @hara sei un tesoro.
            Hai ragione, a volte si manda avanti una questione (perchè non si può chiamare amore ne relazione) da sole .. anche se non sta succedendo nulla ma la si alimenta appunto facendosi domande.
            A me non frega niente adesso scoprire cosa tiene insieme quei due. Stanno insieme, questo è il risultato.
            Se togli spazio e tempo alle cose passano sicuramente prima.
            Vivo nel ricordo, come i cari estinti? No grazie!

          • C., 15 Maggio 2019 @ 17:07

            Cara Cossora,
            ancora una volta stai trovando un modo per addolcire la presenza di quest’uomo nella tua vita.
            In realtà lui ha approfittato di questo tuo periodo di estrema sensibilità e turbolenza per fare breccia…diversamente chissà se lo avresti degnato di uno sguardo.
            Lui ha sicuramente carpito la tua debolezza per entrare nel tuo letto, fidati.
            A me è successo un episodio altrettanto serio per il quale il mio “personaggio” è riuscito a fare breccia e, proprio perché è legato a questo periodo, non riesco ancora a farlo uscire definitivamente dai miei pensieri.
            Il fatto che tu abbia vissuto con dolcezza questo periodo è perché ti eri già innamorata di lui e quindi i tuoi pensieri erano già diretti altrove rispetto all’evento “sconvolgente” che stavi vivendo.

            Ad ogni modo è servito a te, come pure a me, ma non gli mettere l’aureola per questo.
            Togligliela l’aureola e mettitela tu in testa, cara Cossora, perché la responsabile del tuo “non uscire di testa” sei stata ancora una volta tu con la tua forza, la tua positività e soprattutto il tuo coraggio.

          • Cossora, 15 Maggio 2019 @ 21:12

            @C. Te lo dico in tutta sincerità. Non mi frega se ne esce con dolcezza o meno. Basta che esca e io vada avanti. Una volta fuori dal mio giardinetto non é un mio problema come sta. Non siamo amici e non lo diventeremo ora. Io voglio star bene, stop!

          • alessandro pellizzari, 16 Maggio 2019 @ 07:43

            Sacrosanto smettetela di chiedermi come starà lui e di preoccuparmi per lui lui sta bene molto spesso mi ha raccontato un sacco di balle su come sta male invece in casa sua ci sguazza magari non nel sesso ma tutto il resto sì

          • C., 16 Maggio 2019 @ 11:02

            Ottimo Cossora,
            è questo l’approccio…cazzuto!
            Un abbraccio

        • cossora, 15 Maggio 2019 @ 14:26 Rispondi

          Ragazze tutte, la vostra, nostra sofferenza.
          La sofferenza delle poche mogli tradite qui.. battagliere in minoranza. Tremendo leggere le loro frasi ‘non avete idea delle cazzate che ci raccontano’ e noi a pensare che almeno con loro, le ‘ufficiali’ siano spietati e sinceri., che le mettano di fronte alla loro pochezza, a sperare (scusatemi mogli) che siano ALMENO maleducati.
          Come se pensare ‘con me non fai le ferie ma con lei sei crudele, siamo pari’ ci facesse stare meglio..

          Di quante palle sono capaci questi esseri?
          Non ho più parole, non ho più pensieri non ho più domande.
          Deve sparire, mi fa venire da vomitare, non lo avevo mai immaginato un lacchè in casa sua..

          • alessandro pellizzari, 15 Maggio 2019 @ 17:17

            Sono spesso doppiogiochisti sia con mogli che con amanti

          • cossora, 16 Maggio 2019 @ 08:01

            Adesso è una questione tra lui, la moglie e la nuova amante (se c’è, sennò di quella che arriva).

          • Ariel, 16 Maggio 2019 @ 13:48

            @Alessandro si son d’accordo sono spesso per non dire sempre o quasi doppiogiochisti

            Facile pure ,chi può veramente essere sicura di ciò che dicono delle loro mogli o compagne che siano,

            Guarda persino nei seriali è uguale
            Lo fanno pure raccontandoci della loro precedente amante o della moglie

            Ce ne fosse stata una con la quale raccontandoci parlandoci di loro
            Dico una che almeno all’inizio ne sia uscita bene!!

            Ma certo che no!
            Tutte che non mi capiscono
            Pezzi di legno a letto
            Tu si che mi capisco
            Tu si che sai scopare da Dea
            Tu si che mi sai prendere
            Tu si che sei paziente
            Tu si che sei tanto dolce e cara
            Tu si che sei strafiga sempre
            Tu si che sei quella giusta

            ,ma lei guarda,non so neanche io
            Come abbia fatto a metterla incinta….!!!

            Tutti uguali queste tipologie di maschi
            Minori in fa minore( un modo di dire a partitura musicale,in fa minore,notoriamente un ascolto triste…)

  • Pierre, 11 Maggio 2019 @ 12:30 Rispondi

    Grazie Cossoara, per il tuo augurio . ti rispondo che non ci sono figli e La mia donna è vero soffre molto, soprattutto perché io non mi decido: sono come paralizzato, mi sento condizionato nella mia scelta: so che mia moglie soffrirebbe e allo stesso tempo ho paura del cambiamento, di deludere i miei genitori, di lasciare casa, amici in comune ecc..
    Mi rendo conto che il mio comportamento fa soffrire la mia donna e ho il terrore di perderla .
    Invidio voi donne perché siete molto più coraggiose di noi uomini nell’affrontare le situazioni.
    Mia moglie pero’ in questo non mi aiuta perché non vuole vedere i problemi che ci stanno nel nostro matrimonio e va avanti facendo finta di niente, ostinandosi a continuare qualcosa che ormai non esiste più.
    E tutto questo nonostante io le abbia detto anche che mi sono innamorato di un’ altra.l

    • Whiterabbit, 11 Maggio 2019 @ 13:52 Rispondi

      Ah quindi lo sa.. beh @Pierre, la strada è una sola. La famiglia dimenticherà, gli amici comuni se sono amici sarebbero più contenti di vederti alla luce del sole, e tutti voi avete diritto a una vita normale. Ma sarà ben peggio avere una doppia vita, anche agli occhi degli altri! Se lei non riesce a lasciarti andare devi farlo tu, per tutti.

    • Costanza, 11 Maggio 2019 @ 14:32 Rispondi

      Non so perché tua moglie faccia finta di niente, ma tu non puoi aspettare che sia lei a lasciarti. Magari prima o poi lo farà e spero per te che non sia troppo tardi, che la tua donna nel frattempo non si stanchi e metta in atto il “codice del silenzio” o forse ti ci vorrebbe proprio questo per farti capire devvero quello che vuoi. Da quello che scrivi però hai più che altro paura di fare il grande salto di deludere come tu stesso dici i tuoi genitori e i tuoi amici, insomma il tuo “entourage”. Ma sull’altro piatto della bilancia c’è la tua felicità, il tuo futuro e quello della tua donna. Del resto in questo modo non fai del bene neanche a tua moglie. Non credi che abbia anche lei il diritto di poter essere libera di amare di nuovo?

      • alessandro pellizzari, 11 Maggio 2019 @ 17:21 Rispondi

        SE uno prende decisioni sui sentimenti perché amici e genitori … non è maturo emotivamente. Cosa dirà il paese? Il farmacista?

        • Ariel, 11 Maggio 2019 @ 17:51 Rispondi

          @Alessandro illumini tutto
          Da qui sento e mi arriva La bellezza delle tue espressioni così vere autentico aiuto per chi ancora resta legato al ” piccolo” paese il dover fare come si è sempre fatto perché lo dicono gli altri
          Che se ci si fa caso MAI DANNO SPERANZA OTTIMISMO LA CONCRETEZZA DEL PROPRIO ESISTERE e del SAPER GODERE DA SOLI ARRIVARCI A VIVERE IL PROPRIO BENE!!!!

          Macché genitori parenti amici la chiesa il prete il datore di lavoro le colleghe le amiche le selezioni tra amiche quella a cui si dice il vero
          Quella a cui si tace però restano definite amiche lo stesso

          Tutte tattiche le famose tattiche

          Invece guarda un po’ come tutto funziona SENZA MANCO UNA TATTICA

          AGISCO PERCHÉ CREDO IN ME E HO FIDUCIA NELLA MIA CAPACITÀ DI FARCELA MI FACCIO AIUTARE FACCIO TERAPIA ME NE SBATTO DELLE TATTICHE DEL PAESE DEL ESERE PICCOLO SOMMERSO IL VERO PENSIERIL VERO CUORE DOVE STA????

          E ti e vi prego di scusa re lo stampatello maiuscolo
          Scusami ,ma non ho resistito
          Non conosco le tattiche per farmi guardare interessare amare

          Sono così difettosa ,ma

          FIERA DI ESSERE CIÒ CHE SONO CON LA MIA TESTA IL MIO CUORE VERO SINCERO
          LA MIA MERAVIGLIOSA IMPERFEZIONE!!!!

          Grazie e scusami Carissimo ALE che ti SENTO COSÌ VERO!!!!!❤️

        • Cossora, 11 Maggio 2019 @ 17:52 Rispondi

          Sempre pensato immaturità emotiva. Aspettano di essere lasciati. Anche in eterno.
          A questo punto (scusami @Pierre) ma la ‘tua donna’ sono solo parole. È la tua amante. E tra un po’ scriverà qui.
          @Pierre.. sii diverso!!!

          • EP, 12 Maggio 2019 @ 06:45

            @cossora lo sai che mi fai morire cn queste stoccate?…vero pierre…nn è “la tua donna” è SOLO la tua amante! Xchè se fosse la tua donna tu ora nn saresti qui a chiedere consigli..ma cn lei! Questo blog è pieno di “ex donne di…” Sii diverso…cm dice Cossora! Altrimenti la tua AMANTE fra qlche mese sarà qui davvero! E tu a casa cn i morsi della fame…

  • Pierre, 10 Maggio 2019 @ 18:44 Rispondi

    Hai ragione Alessandro, sto cercando delle scuse quando dovrei invece guardarmi dentro e capire cosa voglio…

    • alessandro pellizzari, 10 Maggio 2019 @ 18:57 Rispondi

      Hai pensato a un confronto con uno psicoterapeuta?

      • Pierre, 11 Maggio 2019 @ 12:13 Rispondi

        E quello che mi consiglia anche la mia donna ( amante lo trovo riduttivo)

        • alessandro pellizzari, 11 Maggio 2019 @ 13:46 Rispondi

          La mia donna è bello

    • Cossora, 10 Maggio 2019 @ 19:41 Rispondi

      Ciao @Pierre.
      La tua amante, se nonostante le evidenze che scrivi ti dichiari inconsapevole di cosa vuoi davvero, immagino soffra.
      Poi scusa.. parlando di tua moglie scrivi alcuni suoi tradimenti?
      È una farsa, non é un matrimonio.
      Non parli di figli. Spero non ci siano perché li caricheresti della responsabilità di aver inchiodato mamma e papà a casa. Non esistono separazioni in casa pacifiche, partono pacifiche ma diventano lame taglienti nel tempo.
      Logorano l’anima di tutti gli abitanti della casa.
      Fatevi un favore, datevi tempo e spazio per ripartire ognuno dal suo nuovo inizio. I figli, se ci sono, ringraziano sempre.
      Ti auguro con il cuore di trovare il coraggio!

  • Pierre, 10 Maggio 2019 @ 17:48 Rispondi

    Buonasera a tutti sono capitato sulle pagine di questo blog per cercare di capire la mia situazione e per avere dei punti di visti diversi dal mio .
    Sono un uomo di 37 anni innamorato dell’ amante e legato, da un profondo affetto, alla moglie .
    Ho controllato il telefono di mia moglie con la speranza di trovare una scusa per lasciarla .
    Poi però’ davanti alla scoperta di alcuni suoi tradimenti non ci sono riuscito perché lei dice che sono state solo sbandate perché si sentiva trascurata e soprattutto perché afferma che mi ama ancora e vuole recuperare il nostro matrimonio.
    Ma, secondo voi, e’ possibile che una donna che ama il marito possa tradirlo? o piuttosto dice di amarmi ma invece ha solo paura di rimanere da sola?
    Io tradisco mia moglie perché non la amo più …

    • alessandro pellizzari, 10 Maggio 2019 @ 17:55 Rispondi

      Il tradimento segna quasi sempre la crisi di un matrimonio che è antecedente a volte di anni. Controllare il telefono di un altro è reato, vale la pena ricordarlo. Tu avrai anche affetto per tua moglie ma cerchi prove per darti una scusa? Mah. E se ami la tua amante perché ti preoccupi se tua moglie è ancora innamorata o no?

  • Dispersa, 6 Aprile 2019 @ 20:09 Rispondi

    @KK grazie.
    Non ci sono alternative!!
    Bisogna staccare il cordone.
    Anche se ci si vede per lavoro, per amicizie comuni, per vicinanza ….
    Ieri una sua battuta, uno strattone alla spalla finchè parlavo con un collega, un lavoro svolto assieme (lui che scriveva cose errate, e in battuta mi fa ‘ehh sì che non ho fatto festa ieri sera’), una collega che gli ha chiesto se era nervoso mentre aspettava che io finissi una telefonata, un corso di lavoro dove lui si è seduto dietro di me, lo sentivo come un falco ….
    Sono entrata in crisi, uno scivolone!!
    Facciamo troppo caso ai dettagli, ma la realtà è un’altra!!
    Ora voglio solo mettere il cervello in off!!
    Dobbiamo farlo.
    O così o così.
    Ti abbraccio!!!!

  • Dispersa, 6 Aprile 2019 @ 13:21 Rispondi

    Non riesco a caricare i commenti …. Ma continuo a leggervi mi date FORZA!!

  • hara, 4 Aprile 2019 @ 14:23 Rispondi

    @Alessandro non riesco più a scrivervi!!! vi leggo spesso Un abbraccio grande a tutti

  • Ema, 3 Aprile 2019 @ 17:36 Rispondi

    “per paura che io possa tornare alla carica” … Perché dovrebbe aver paura? se anche tornassi alla carica non riuscirebbe a resisterti?

    Concordo, ha tastato il terreno, tronfio, pieno di sé, talmente tanto da darti della bugiarda per smascherarti senza rispetto del tuo dolore e del tuo tentativo di mantenere una parvenza di dignità, per avere la conferma che sei ancora cosa sua. Così giusto per trastullare e coccolare il suo ego da pistola qual’è.

    ma poi, aldilà di tutto… definirti Un errore. Tu piangi per uno che ti definisce un errore.

    • Dispersa, 4 Aprile 2019 @ 17:30 Rispondi

      Credo, anzi ne sono certa, che anche se la ‘gola’ c’è o ci sarà lui non cederà di un passo.
      Oggi più razionale, vedo il suo ‘sbaglio’ non in me, ma nel fatto di aver tradito la sua famiglia.
      Ha visto sua moglie piangere e soffrire, e per quanto ‘poco’, è la donna che ha scelto di sposare, alla quale aveva giurato fedeltà …. La donna che gli ha donato due figlie!!
      Alla fine è come fosse sangue del suo sangue!
      Non riesco a vederlo diverso.

      • Outlier, 4 Aprile 2019 @ 19:25 Rispondi

        Cara Dispersa, mi fai tanta tenerezza. Te lo dico a fin di bene.
        Rivedo me in te diversi mesi fa.
        Sempre pronta a vedere ogni sua minima reazione. Bada bene, non sono ancora guarita.
        Ma sono più fredda.
        Quest’uomo ha stravolto completamente la mia vita e in meglio. Ma, ma. Mi ha dato anche tanta sofferenza. Forse tanto é colpa mia che ho voluto credere che potesse esserci un lieto fine per noi.
        Dico sempre che prima o poi ci sarà la verità dentro se stesso anche per lui.
        Perché fuggire non é la soluzione.
        Tuttavia, non mi voglio mi interessare. E anche a lavoro, quando iniziano a parlare di vacanze ecc ecc, io mi allontano. Non voglio sentire. Mi invento una scusa. Mi devo proteggere.
        Mi basta un attimo per tornare triste.
        E non voglio più

        • Dispersa, 5 Aprile 2019 @ 05:44 Rispondi

          Grazie Outlier!!
          Vero mi ha dato tanto, ma allo stesso mi aveva allontanato dalla mia famiglia, in particolare modo dai miei figli!!
          Ora devo ripartire.
          Da me e poi passo dopo passo vedrò cosa è più giusto per tutti.
          Da noi si dice ‘una donna fa e sfascia una famiglia’!!
          Ora tocca a me.
          Anzi a NOI!!
          Un abbraccio!!

          • KK, 5 Aprile 2019 @ 08:55

            Dispersa ti leggo e ti sono vicina.
            Anche a me ha detto “abbiamo fatto una cazzata, ora dobbiamo far rientrare tutto”
            Non è amore per loro, per noi si. Io lo sento ancora dentro me dopo 9 mesi ma solo 14 giorni di distacco totale perchè adesso ho detto basta anche alle piccole cose, agli incontri con gli altri, ai messaggi, ai saluti fugaci… non servono e mi tengono sempre appesa ad un filo. Tanto lui non c’è.
            Forza, ti abbraccio!

  • and, 3 Aprile 2019 @ 14:35 Rispondi

    Credo ci sia un punto importante che aiuti tutti a chiarire ciò che si prova/si è provato per l’amante oppure ciò che l’altro/a ha provato per noi. Un modo che serve anche per distinguere se si è trattato di vero amore, o semplice passione, o dipendenza o altro.
    A volte mi è stato detto, da amiche che hanno avuto amanti, che hanno ceduto perché “lui è stato carino, gentile, caparbio, mi ha dato attenzioni…” e cose così. Ebbene, se questo è stato anche il vostro caso, è lapalissiano che non sia amore.
    E’ altrettanto evidente che a parti invertite, in una vita parallela, se foste state sposate con l’amante e aveste conosciuto vostro marito, la situazione sarebbe perfettamente invertita. Perché anche il marito a suo tempo è stato carino gentile ecc.
    L’amore per un’altra persona credo sia invece quando si distinguono chiaramente degli aspetti che appartengono solo a quella persona, che la rendono appunto speciale. Non un semplice essere carino o gentile che accomuna tutti nella fase del corteggiamento.
    Dev’essere “lui” o “lei” perché ha qualcosa, per via della sua vita, del suo passato, del suo modo di essere, “indipendentemente” da voi, che in voi ha fatto breccia.
    Se penso a ciò che è stato della mia storia, nonostante la fine, se penso a tutti ti amo che ci siamo detti, la frase che più ha fatto breccia in me è stata una delle ultime che mi ha rivolto, pochi giorni prima della fine.
    Mi ha detto, in sostanza, “mi rendi una donna migliore”. Ed io le ho creduto. E so bene che la frase è apparentemente molto comune e che molti dei vostri amanti lo hanno detto, ma chiedetevi: era davvero così? Li avete resi migliori? O il vostro passaggio li ha lasciati esattamente quelli che erano prima?
    Io l’ho percepito. Mi rendevo conto di averla resa, con il mio modo di parlarle, di raccontarmi e di viverla, con il mio modo di essere – che ovviamente non può piacere a tutte/i – “migliore” di come l’ho conosciuta. E sono sicuro che fosse stata sposata con me, non mi avrebbe mai tradito per un uomo come suo marito. Mai. Ne sono certo.
    Per questo ho creduto al suo amore. Anche se ora che è finita fa male.
    E a voi? Qual è la vostra verità in merito a ciò?

    • Oldplum, 4 Aprile 2019 @ 11:19 Rispondi

      Mi ha reso migliore. È credo che anche per lui, in lui, qualcosa sia cambiato. Ma questo non importa. Importa che io sia cresciuta tanto . Ora sono un po destabilizzata perché mi sento diversa, strana, nuova, forte. So di poter andare avanti in bellezza comunque. Eh no. Non avrei mai tradito lui con un uomo come mio marito.
      Anche se riconosco a mio marito un rigore etico che lui non ha. Insomma sono abbastanza oggettiva. Non è che lui è il meglio e mio marito fa caha. Sono diversi . Pregi e difetti. Ca va

    • Angelica, 4 Aprile 2019 @ 14:16 Rispondi

      Il mio ex? Mi ha resa migliore. Paradossalmente mi ha ridato stabilità. Io lo sono di indole, purtroppo ho avuto varie traversie nella vita, non per colpa mia ma è capitato. Poi questa esposizione seppur indiretta a una vita familiare così regolare e dentro le righe mi ha rimesso pace. Evidentemente ho cercato in lui così assennato e concreto quello che mi era mancato. L’ho ritrovata in me questa cosa, l’ho riportata nella mia vita per il bello che ha, pur restando aperta di mente. Umanamente mi sento realizzata, ho portato tutto questo cambiamento anche nel mio lavoro. Sono totalmente cambiata in questi pochi anni. Forse anche io ho preso da lui, mi ha traghettata verso qualcosa di migliore. Poi vabbè è rimasto sulla barca, ma questa è un’altra storia haha

      • hara, 4 Aprile 2019 @ 15:54 Rispondi

        bellissima @angelica è rimasto sulla barca !!! sto ridendo ! grande

  • Dispersa, 2 Aprile 2019 @ 21:04 Rispondi

    Ok per difetto è questo ….
    Sinceramente ho dato peso a tutto quello che mi ha detto, pensando ‘vuole mettere uno stop, per paura che io possa tornare alla carica!!’.
    Come sempre ho visto quello che mi faceva comodo!!
    Mi hai tolto un’altra fetta di prosciutto occhi ….
    Grazie Rosa!!

  • Rosa, 2 Aprile 2019 @ 19:19 Rispondi

    Il difetto è che se non può fare altri sbagli, meglio se ti considera uno sbaglio, dovrebbe avere la decenza di sparire.
    Sai di cosa mi sa il suo come va?
    Di ego appagato. Senza di me stai male eh?
    Ma tiriamoli giù dal piedistallo una volta per tutte sti ometti!

  • Dispersa, 2 Aprile 2019 @ 14:47 Rispondi

    Ciao donne e …. Uomini (per quei pochi che scrivono) ….
    Oggi il mio ex amante mi ha chiamata in ufficio per lavoro (quasi una scusa) …. E poi mi ha chiesto come stavo ….
    Io gli ho detto “Bene” …. E lui mi ha detto ‘bugiarda ….’ Avevo le lacrime agli occhi …. E poi con un grosso sospiro gli ho detto tutto (o quasi) quello che pensavo!!
    Gli ho detto che le soluzioni c’erano e che tra volere e dovere ci sta una grossa differenza ….
    La sua risposta è stata ‘che ora come ora non può fare altri sbagli, che non ha alternative, che lo deve fare, ha passato dei brutti gg e nonostante la situazione sia rientrata ha visto la moglie piangere ….’
    Sinceramente?
    Non mi sono sentita in colpa.
    Il tradimento lo abbiamo fatto in due, io non l’ho costretto!!
    Probabilmente con la moglie c’è ancora qualcosa di troppo grande, e io non me la sento di elemosinare le sue attenzioni, non ha senso.
    Con le risposte di oggi mi ha fatto capire che non mi tiene all’amo, il suo essere ‘amico’ fa parte di un affetto nato nel passato.
    Mi mancherá, ma oggi sento che lo devo vivere solo come un ricordo, bellissimo che terrò dentro di me per sempre (e che condividerò con voi).
    La speranza è l’ultima a morire, ma oggi è morta.
    Per ora??
    Non riesco a trovare un solo diffetto in lui!!
    Anche oggi è stato sincero ….
    Sempre tranquillo, con i suoi occhi che brillavano.
    E io? …. Sincera e mi sono sentita bene, quasi più leggera, dopo avergli detto quello che provavo!!
    Scusate per lo sfogo!
    Un abbraccio a tutte/i.

    • alessandro pellizzari, 2 Aprile 2019 @ 15:28 Rispondi

      I difetti stanno già in quello che ti racconta

      • Dispersa, 3 Aprile 2019 @ 09:42 Rispondi

        Scusa Alessandro, ma per difetti intendi il fatto che non può commette altri sbagli? Quindi amante = errore?

    • Ariel, 2 Aprile 2019 @ 21:30 Rispondi

      @Dispersa Tesoro @Alessandro e pure @ Rosa hanno ragione
      Purtroppo la sua è una chiara manipolazione verso di te

      Non mi piace ciò che ti ha chiesto e soprattutto si è fregato da solo quando tu gli hai risposto ” bene” e lui ti ha detto ” Bugiarda”

      Che brutto modo di rispondere manipolativo tutto ciò che ti ha detto compreso di occhi dolci e questo suo dimostrarsi così corretto e sincero???

      E no Cara Dispersa apri gli occhi questo ti vuole tenere di scorta
      E quando gli girerà farsi un giro con te
      Approfitta della tua buona fede ingenuità
      Lui sente che ti ha in pugno,capisci?
      È una manipolazione chiara pure tutto il raccontarti della moglie

      Cara Dispersa so che saprai Benissimo da sola proteggerti amando te stessa fino in fondo

      Quindi si,mi unisco concorde sia con @ Rosa
      E chiaro con @ Alessandro

      Un abbraccione Tesoro Dispersa
      Già secondo me potresti cambiare lo pseudonimo
      E sostituirlo con Ritrovata!!!!
      Carino non trovi????
      Sarebbe già un ottimo esercizio quando qui ci scrivi
      Appunto ogni volta lo scrivi e lo leggi

      Ritrovata!!!!
      Ti voglio tanto bene❤️!

      • Dispersa, 3 Aprile 2019 @ 07:38 Rispondi

        @Ariel, in giorno mi fai piangere e il giorno dopo mi fai sorridere!!
        Grazie tesoro!!!!
        Ritrovata?? Bellissimo questo pseudonimo …. Ok appena mi ritrovo lo scrivo!!
        E quando lo farò vi leggero e vi scriverò ancora!! Perchè qua con voi sto bene!!
        Io l’ho percepito più come uno stop che una manipolazione.
        Forse come dice Rosa bisogna ‘tirarli giù dal piedistallo questi ometti’ …. Ma per come lo conosco non è così disumano.
        Credo voglia solo tornare a fare il marito, e il fatto che la moglie lo abbia ‘scoperto’ l’ha rimesso nella ‘giusta via’.
        Amore? Mahh …. Credo più un senso di responsabilità, che nonostante il tradimento, ho sempre percepito in lui!!
        A dire il vero è sempre stato molto protettivo anche con me, anche prima della relazione …. Credo faccia parte del suo essere.
        Difetto? Calcolatore!! Sempre stato …. Lo sapevo anche prima di buttarmi tra le sue braccia ….
        @Ariel …. Grazie!!!!
        Mi fai sentire a casa!!

        • Ariel, 4 Aprile 2019 @ 20:56 Rispondi

          @Dispersa ho letto le tue novità
          Ecco che Veramente parlare con il tuo compagno dimostra che ormai ti sei Ritrovata!!!
          Bravissima!!

          Ma non avevo dubbi ,Cara @Dispersa
          Dimostri così a te stessa e ai tuoi figli
          La tua Forza onestá la voglia di farcela a ritrovare la tua vera Luce ,te stessa
          In una parola Ritrovata!!
          Bravissima ❤️

          • Dispersa, 5 Aprile 2019 @ 05:53

            @Ariel e Cossora ….
            La luce ad un certo punto bisogna ritrovarla!!
            Non c’è alternativa!!
            La vita è bella, fatta di alti e bassi …. Tutto insegna!!
            Ora voglio cogliere solo quello che mi ha trasmesso, e magari domani lo vedrò solo un clichè ….
            Voglio tornare a rivederlo come un semplice collega …. A pensare quella famosa frase ‘cosa avrà avuto di così speciale!!’.
            Vi abbraccio tutte!!!!

    • cossora, 3 Aprile 2019 @ 09:32 Rispondi

      @Dispersa tu la prossima volta rispondigli che l’idea è quela di stare sempre meglio.
      Scusami ma io non sono d’accordo con la manipolazione, l’ego.. è un coglione cui manca l’ABC,
      Smettila di sentirti Dispersa e di vederlo ieri simile al tuo papà, oggi come Mangiafuoco. E’ un coglione. Puoi desiderarlo, sentirti attratta, puoi persono ostinarti a cercare di salvarlo. Sei una donna libera quindi fai quello che ti pare senza giudicarti.
      Ma inizia a riconoscere che è un coglione qualunque.
      Dammi retta, c’è tanto di ‘tuo’ in questa situazione.

      • Dispersa, 3 Aprile 2019 @ 18:01 Rispondi

        Sì vero …. Troppo di mio in questa situazione!!
        Glielo permetto io!!
        Anche oggi sono stata troppo gentile e poco professionale ….
        Coglione lui, ma pure io!!
        Ci provo, ma poi quando scherza con me …. Non resisto!!
        Ho perso le palle??
        Bene le devo ritrovare!!!!

        • cossora, 4 Aprile 2019 @ 14:59 Rispondi

          @Dispersa ormai mi conosci sai come ragiono: ma tu sei innamorata o ti da un fastidio bestia la sua indifferenza? Perchè qua sembra che bruci lo smacco, più che il resto.
          Guarda bene che io non trovo più nobile l’una o l’altra cosa. Sono sensazioni soggettive, INDISCUTIBILI.
          Ti chiedo solo di pensarci bene perchè se chiami ‘cuore spezzato’ un ‘ego ferito’.. sicuramente anche la cura che scegli non guarirà un fico secco!

          • Dispersa, 4 Aprile 2019 @ 17:14

            @Cossora …. Il cuore spezzato c’è, perchè lo sento!!
            L’ego? Forse un po’ …. Ma sto più male a non poterlo più vivere, parlare con lui, fare l’amore con lui, scrivergli …. perchè con lui stavo bene.
            Un gg lo vedo unico, un gg uno stronzo, un gg …. Un mix di sensazioni ….
            Posso dirti che per quanto ferita, mi ha aperto gli occhi, avevo perso di vista ‘me stessa’, ne ero consapevole e lui me lo diceva!!
            E dopo tanti anni sono riuscita a tirare fuori la leonessa che c’è in me e con calma e tranquillità ieri sera ho parlato con il mio compagno.
            Ci siamo chiariti, su routine, su obbiettivi e in cosa ci siamo persi …. Non ho parlato del mio lui …. Ma finalmente abbiamo parlato.
            Ora? Devo ripartire da me, ne ho bisogno.
            Il mio compagno?
            Ha capito, anche se lo vedo un po’ disorientato, mi dispiace, ma era giusto farlo.
            Gli voglio un gran bene, ma non lo amo più, ne sono certa!
            Devo fare ordine e capire cosa mi fa stare bene, e incastrare questa cosa con la mia famiglia.
            Il mio amante, ti sembrerà strano, ma non riesco a vederlo un coglione, lui non mi amava, ne sono certa, ma mi ha trasmesso tanto.
            Purtroppo non posso volere una cosa che un’altra persona non vuole, quindi lo lascio andare.
            Per me rimarrà sempre in un mio pezzo di cuore, lo sento e sentirò sempre dentro.
            Ma ora si va avanti ….

          • Cossora, 4 Aprile 2019 @ 19:31

            @Dispersa una parola: strepitosa!!
            Adesso non ti ferma più nessuno. Se cé dell’amore col tuo compagno lo otterrai, con questa calma e questa determinazione arriverai ovunque. Grandissima!

  • LEI, 2 Aprile 2019 @ 12:03 Rispondi

    Di fatto Cossora gli ha dato il tempo di riconquistare terreno, perché gli ha dato il tempo di cambiare atteggiamenti e comportamenti. Mentre fino ad un paio di anni fa a volte prevaleva in me il desiderio di andarmene di casa, indipendentemente dalla presenza dell’amante, ora a casa ci sto bene e ricomincio ad apprezzare mio marito (ma questo è un’altra cosa, non è amore).

  • Blu, 2 Aprile 2019 @ 11:12 Rispondi

    No ragazze, non sto scherzando. Questo è. Allo schifo non c è fine, purtroppo. E lui ora mi fa proprio schifo e non ci sto male neanche un po’!

  • LEI, 1 Aprile 2019 @ 11:58 Rispondi

    Io avrei scelto due anni fa, lui ha dato il tempo a mio marito di riconquistare terreno, togliendomi la voglia di uscire di casa anche da single.

    • cossora, 2 Aprile 2019 @ 07:44 Rispondi

      @LEI mi sembra tu sia l’unica con le palle però.. tra tuo marito che tollera che tu abbia un amante e il tuo amante che cede il passo a tuo marito due anni fa (non gli ha fatto conquistare terreno, è quello che ha voluto far credere a te. semplcemente non ha voluto cogliere l’occasione, è un codardo, come tutti) .. sei circondata da molluschi!
      Tu come stai?
      Almeno ti fai delle belle scopate? E ridi, ridi tanto!?!

      • LEI, 2 Aprile 2019 @ 12:01 Rispondi

        Rido per conto mio.
        Il mio amante è un tipo piuttosto malinconico, mio marito un po’ più allegro.
        Uno è romantico, l’altro zero.
        Il mio amante vivrebbe 24 ore su 24 con me isolato dal mondo, mio marito si diverte in gruppo con me.
        Non so se ho le palle, di sicuro sono molto realista e considero bene anche il lato materiale di questa situazione. Perché per un motivo o per un altro, nessuno dei due mi va bene fino in fondo, e quindi prendo il meglio da entrambi. Perché mi sono stufata dei dilemmi e non ci voglio più pensare.
        Perché voglio vivere giorno per giorno, tanto quello che succederà domani non dipende necessariamente da me.

  • Rosa, 1 Aprile 2019 @ 10:26 Rispondi

    il dramma è per noi che avremmo scelto, ma direi che loro continuano a vivere benissimo nella mediocrità come hanno sempre fatto.

    • Luce, 2 Aprile 2019 @ 11:57 Rispondi

      Lasciamoli li, (io l’ho lasciato dove vuole e sono rinata )
      Non chiamiamoli
      Loro devono venire da noi ( io non lo vorrei più )
      Liberamente
      Altrimenti c’è il nulla

      • Oldplum, 2 Aprile 2019 @ 22:23 Rispondi

        Anche io . Lui è tornato ma mi pare così lontano dall’immagine che mi ero fatta di lui. Riesco ad interagire senza che mi importi davvero. Non lo voglio, non più . Evito ogni contatto diretto per non offenderlo con un NO . Non mi va di toccarlo, nemmeno di abbracciarlo. Lo sento estraneo. Tipo quando vai in bagno, evacui e quella cosa li in fondo al water …Non ti appartiene più.

        • cossora, 3 Aprile 2019 @ 07:56 Rispondi

          A me invece al momento non fa male il cuore ma mi fa ‘solo’ un gran sesso, pur esendo consapevole del codardo che è.
          Roba che ci farei una serata V.M.18

          • Dispersa, 4 Aprile 2019 @ 17:36

            Sei troppo forte!!
            Mi piace leggerti …. Perchè sei schietta e trasparente ….
            Mi strappi sempre una risata (di quelle sane però).
            Allora mi chiedo, ma tu cosa provavi o provi per lui?
            Rispondi se ti va ….

          • Cossora, 4 Aprile 2019 @ 19:28

            @Dispersa.. sento che ci attraiamo. Sento che torneremo a scambiarci energia. Per me è un peccato grave ignorare, sprecare la tensione erotica e il desiderio tra noi, più del fatto che non voglia costruire una nuova grande famiglia con me. Al netto di lacrime, cadute di veli dagli occhi, constatazione di quanto rientri nei cliché.. come sa eccitare ogni mia cellula per me ha un peso più rilevante di tutto il resto. Volevi la verità? È questa!

          • Ariel, 4 Aprile 2019 @ 19:55

            @Cossora cosa intendi ” sento che torneremo a scambiarci energie” ???

            Ha cambiato idea?
            Siete in contatto?
            Sei tornata con lui?
            Pensi di piegarti al suo volere?

            Sei sicura di volere questo per te stessa?

            Pensi di Amare te stessa in questo modo?

            Perdona le mie domande alle quali ovviamente non sei assolutamente chiamata a rispondere a me

            Ma a te stessa si

            Ti voglio bene pure da qui pure se mai ti gho vista di persona

            ,ma che stai combinando a te stessa?

            Un abbraccione sempre e comunque!!!!❤️

          • Outlier, 4 Aprile 2019 @ 21:25

            @Cossora, sei forte! Hai raggiunto una bellissima consapevolezza. E questo, secondo me, è un risultato eccezionale.
            @Rosa, anche io vorrei raggiungere quel tuo distacco fino in fondo e smetterla di.
            Siete tutte fantastiche!
            Vi leggo sempre e mi fate tanto bene!

          • Cossora, 4 Aprile 2019 @ 20:31

            @Ariel .. sto morendo dal ridere. “Pensi di piegarti al suo volere” è bellissimo.
            Mi attrae, mi fa sbarellare, a me di fare tutti insieme i Cesaroni al mare non interessa niente.
            Ecco. L’ho detto.

          • cossora, 5 Aprile 2019 @ 08:02

            @Outlier non so se sono forte. Ma una cosa l’ho capita. Il Sud del mio Mezzogiorno è molto onesto. Inutile impostare come prioritari altri discorsi.
            Nel silenzio, la voce che urla di più è quella del basic istinct.

        • Angelica, 3 Aprile 2019 @ 08:29 Rispondi

          Tornato? In che modo? Capisco il tuo senso di estraneità…

        • Rosa, 3 Aprile 2019 @ 11:53 Rispondi

          Come te per te Oldplum. Lui non molla, ieri altro pomeriggio di “caffè”, e io vado perchè questi pomeriggi servono a me per prendere le distanze.
          La luce in fondo ai miei occhi è spenta, se cercava conferme non le ha trovate. Come te evito qualsiasi contatto fisico, mi darebbe fastidio.
          E provare questo mi fa sentire forte.
          Ho dribblato sapientemente tutti i suoi riferimenti ad un NOI che non esiste e che LUI non ha voluto, smontandolo in maniera ironica.
          Insomma, credo di aver fatto un buon lavoro, e soprattutto questa mattina mi sento bene.
          E per la prima volta dopo tanto mi sono guardata allo specchio e mi sono piaciuta

        • Luce, 3 Aprile 2019 @ 12:01 Rispondi

          @oldplum
          Metafora chiarissima
          Triste

          Cazzzzzzooo
          Che peccato

        • Berg, 4 Aprile 2019 @ 10:12 Rispondi

          idem anche per me. Non sono sgarbato, la evito per non essere scortese…in questo momento, dopo due giorni in cui ci siamo ignorati, lei è entrata in ufficio ridanciana a raccontarmi una aneddoto…io ho riso restando al mio posto e lei è uscita. E ho ripreso il mio lavoro tranquillo.
          Un tempo avrei usato il fatto per scriverle subito con un cuore…forse ci sperava…ma non mi interrogo neppure più.

      • Luce, 3 Aprile 2019 @ 11:49 Rispondi

        Anche il mio ex puntualmente e settimanalmente si ripresenta quasi piangente.
        Vuole essere sbloccato, vuole potermi scrivere un messaggio quando sente il bisogno.
        “Caro mio, c’eri solo quando volevi tu
        Prova un po’ … non fare agli altri quello che non vorresti ricevere.
        Io così ti sto solo educando per la prossima, trattala meglio di come hai fatto con me”
        Nessuna cattiveria . I “no” aiutano a crescere, così faccio anche coi miei figli.

        • Rosa, 3 Aprile 2019 @ 13:11 Rispondi

          A me non interessa farlo crescere, ormai è vecchio e non cambia più.
          A me interessa non stare male e so, per quello che ci ha legati, e per come sono fatta io, che negarmi non mi aiuterebbe.
          Pertanto , non mi muovo, nel senso che iniziative da parte mia zero, e quando propone, se sono libera, accetto.
          Però io ho smesso.
          Smesso di aspettare, smesso di sperare. Indietro non si torna.

        • Angelica, 3 Aprile 2019 @ 20:05 Rispondi

          Ma dimmi tu… quando sente il bisogno! E tu? A disposizione:)

          • Rosa, 4 Aprile 2019 @ 18:15

            Ti riferivi a me Angelica?
            Può fare quello che vuole, l’importante è che il bisogno non lo senta io.
            Ora come ora per ne vederlo o no è uguale

  • LEI, 1 Aprile 2019 @ 09:06 Rispondi

    Il mio amante mi ha detto che non ha più niente in comune con la sua donna, che dovrebbero pagarlo per il solo fatto che rimane lì e che lo fa assolutamente per dovere.
    I week end sono diventati un inferno di noia e insoddisfazione per entrambi, il tutto condito da un’assenza totale di comunicazione, che si limita a scambi sulla gestione casa-famiglia.

    La vita è fatta di scelte, entrambi abbiamo scelto di rimanere con le nostre famiglie, e per quanto mi riguarda cerco di rendere la cosa il più piacevole possibile. Con mio marito parlo molto e condivido varie cose, c’è affetto e allegria, anche se cerco in tutti i modi di evitare il sesso. La mia è una situazione assolutamente gestibile e anche mio figlio vede due genitori sereni, con alti e bassi, con scambi di affetto come abbracci e baci (assolutamente non appassionati) ma che comunque vivono insieme la propria vita.

    Non ho idea di come le figlie del mio amante percepiscano i genitori come coppia, ma questo è un problema che riguarda lui e la sua compagna.

    • alessandro pellizzari, 1 Aprile 2019 @ 10:28 Rispondi

      Uno che ci dice che andrebbe pagato per restare lì non mi piace

      • cossora, 1 Aprile 2019 @ 10:42 Rispondi

        @LEI…tanti anni fa girava una storiella, parlava di un ragazzino che ogni giorno a scuola scartando il panino per la merenda esclamava:
        -‘nooooooooooo..paneburroealici non mi piace!’
        -‘e perchè non chiedi alla tua mamma di farti qualcos’altro???’
        -‘me lo faccio io!’
        Ecco, siamo a questi livelli 🙂

  • Angelica, 31 Marzo 2019 @ 20:29 Rispondi

    Ragazze, riflettevo sulle sofferenze degli incontri post rottura, soprattutto per quelle di ciò che sono single, alias libere! Ma vi mettete nei panni di questi poveretti? Vi sembra davvero di essere voi le disperate? Mentre loro come lobotomizzati di colpo si re-innamorano delle compagne? E vi sanno appunto li-be-re… Saranno più bravi a mentire, lo devono trovare conveniente, ma vorrei essere una mini sonda in viaggio nel loro stomaco, ovviamente ben protetta contro la gastrite…

    • Oldplum, 1 Aprile 2019 @ 06:35 Rispondi

      Io invece il vero dramma lo vedo quando lui viene lasciato perché ha fatto dannare l’amante (che ama) solo per senza pallismo e rimane con la moglie da cui ha sempre cercato di fuggire. Solo questa volta.
      Sembra la trama di un film horror.

      • Angelica, 1 Aprile 2019 @ 07:54 Rispondi

        Appunto… il dramma è là

    • Luce, 1 Aprile 2019 @ 11:47 Rispondi

      Io per nulla disperata, anzi raggiante
      Davvero dispiaciuta per lui, per la vita che ha scelto di continuare, indipendentemente dalla mia presenza. Uomo in pena.
      Mal che si vuole, non duole ( …abbastanza)

    • Franca, 1 Aprile 2019 @ 15:11 Rispondi

      Concordo in toto.
      Ma c’è chi dice che nel rendersi conto di cosa perdevano si reinnamorano magicamente

      • Oldplum, 1 Aprile 2019 @ 18:38 Rispondi

        Se vabbè. America.

      • Angelica, 1 Aprile 2019 @ 18:49 Rispondi

        Dici bene Luce, “indipendentemente dalla mia presenza”. E Io? Mi dicono che sono in formissima:)))

  • Antonella B., 31 Marzo 2019 @ 11:07 Rispondi

    Non ancora, ma forse e’ ora

    • Dispersa, 31 Marzo 2019 @ 17:15 Rispondi

      Forse io sono fresca ….
      E passo dal sentirmi forte allo sperare che ritorni!!
      Quando mi sveglio al mattino penso, chi se ne frega …. È andata così amen!!
      Poi appena arrivo a lavoro, il solo vedere la sua macchina mi fa salire il cuore in gola!!
      Cara Antonella, passerà …. Diamoci tempo!!
      Ma non intendo cambiare posto di lavoro per lui!!!!
      Non è giusto!!
      Magari tra un po’ lo vedrò per quello che è ….
      E il suo essere Unico …. Svanirà!!

  • Antonella B., 31 Marzo 2019 @ 10:45 Rispondi

    Vedi oldplum e mi rivolgo anche alle altre.. io davvero voglio venirne fuori, ma purtroppo ci sono incontri di lavoro, per fortuna molto rari a cui non posso mancare e in cui recito una parte, perche non voglio che capisca che soffro. Io piu di cosi non so che fare. Sto anche pensando di non collaborare piu

    • alessandro pellizzari, 31 Marzo 2019 @ 10:59 Rispondi

      Ti stai facendo aiutare da un terapeuta?

    • Oldplum, 31 Marzo 2019 @ 11:07 Rispondi

      Incontrarlo fa male, lo so bene. Ma tu sei splendida. Chi ci perde? Lui..tienilo bene a mente.

      • Antonella B., 31 Marzo 2019 @ 15:48 Rispondi

        Grazie oldplum

      • Cossora, 31 Marzo 2019 @ 15:57 Rispondi

        @Oldplum ❤

    • Ariel, 31 Marzo 2019 @ 14:49 Rispondi

      @Antonella B
      Primo @ Alessandro ,mi viene da dire ,come sempre ,ha ragione,
      Fai una terapia di sostegno?

      E poi Cara@Antonella B
      Non mi sembri messa poi così male
      E pure @Oldplum e ciai ragione!!
      Ah ah ah ,mia risatona che aiuta a sdrammatizzare qualunque cosa disagio giramento di cogli……

      Bene a proposito di saper cogliere ,ah aha
      BEATA TE COL TUO CHIODONE
      E VAIIIIIIII

      Ah ah ah
      Cara Antonella B non ti Sto prendendo in giro ,ma al contrario
      Ti incoraggio col CHIODONE FISSO ,LÌ DOVE DEVE STARE
      per aiutarti a stare meglio

      E se poi ci metti di tuo anche un sostegno terapeuta
      Ebbene certo che ti aiuta a riuscire a toglierti da il pensiero del ex
      È EX e pure TAAAAANTO EX

      Visto il tuo CHIODONE,
      MANAGGIA CIÒ CI HO UNA INVIDIA
      Che mi tocca poi stasera al mio aperitif cercare di recuperare in qualche modo

      Ah ah ah
      Ah che vita ci tocca fare!!!!

      Antonella B come BEATA col CHIODONE LÌ,
      A tua disposizione!!!!

      • Antonella B., 31 Marzo 2019 @ 15:58 Rispondi

        Sei molto cara Ariel davvero. In realta’ il chiodo e’ una mia ex fiamma che in questo momento mi sta regalando dei bei momenti…ne ho bisogno..vengo da una separazione. Oltre alla sofferenza del mio ex amante

        • Ariel, 31 Marzo 2019 @ 18:17 Rispondi

          @Antonella B ,ma fai benissimo altroché
          Te lo detto ti invidio in senso positivo
          Ma guarda a maggior ragione quando si viene da tanta sofferenza e lo stress notevole che posso immaginare sia in una separazione che è un cambiamento che chiaro sancisce la concretezza di ciò che si era sofferto ecco veramente mi pare per te una Benedizione questo Chiodo che a maggior ragione se già vi conoscevate ancor di più saprà prendersi cura di te

          Credo fermamente che dopo le nostre esperienze dolorose occorra uno stacco
          Non impegnativo
          Lasciarsi andare nello scorrere della nuova vita e se per caso capita un chiodone
          Che bello evviva la leggerezza perché dopo tanto patire si ha voglia di ridere fare sesso selvaggio
          Bersi bottiglioni di magnum millesimato
          Andare vagando di notte a dipingere sui muri volti di Donne felici della loro rinascita

          Ti abbraccio cara Antonella B.❤️

  • Antonella B., 31 Marzo 2019 @ 10:11 Rispondi

    Infatti sono contenta di sta cosa, questo testimonia il fatto che mi sto impegnando per uscirne.. ma poi basta un attimo e mi si spezza il cuore.

  • Antonella B., 30 Marzo 2019 @ 20:35 Rispondi

    Oggi altro incontro di lavoro, ennesima recita da parte mia, di quella tranquilla e serena. Dopo le comunicazioni di rito sono scappata via.. Lui l’ ha notato e ha fatto la battuta. Quanta energia che perdo, quanta stanchezza.. il mio cuore e il mio corpo sarebbero rimasti ma il mio cervello no. Avra’ un risultato questo sforzo. non intendo che torni, ma che io mi senta meglio. Ho anche trovato un chiodo, facciamo del sesso fantastico ma quando ho questi incontri mi crolla tutto.. aiuto

    • Oldplum, 31 Marzo 2019 @ 08:47 Rispondi

      Io è un mese che non faccio sesso. Che ti lamenti?

      • Cossora, 31 Marzo 2019 @ 13:22 Rispondi

        Io ieri pomeriggio in giro con amica e tutti i nostri figli l’ho incontrato solo col figlio in giro per strada. Mi ha guardata da lontano. Dopo un paio d’ore mi sono allontanata dal gruppo per raggiungere i ragazzi che erano scappati avanti ed è ripassato mi ha sorriso detto ciao e ci siamo abbracciati.
        Suo figlio mi ha abbracciata. Una bella botta in faccia ragazze.
        Ma guardo avanti, è una sola rondine.
        Anche fossero due, tre.. l’amante non torno a farla.
        Sono fiera di come sono rimasta in piedi. Da fuori sembro una roccia.

        • Dispersa, 31 Marzo 2019 @ 16:25 Rispondi

          Immagino una bella botta in faccia!!
          Sei forte!!
          Lo sento da come scrivi ….
          Sei una forza della natura!!
          Continua così ….
          Non dobbiamo essere le seconde, mai!!!!

          • Cossora, 31 Marzo 2019 @ 20:37

            @Dispersa sono molto brava con gli altri e con me una frolla. Adesso ho tanta voglia di guardare, ascoltare, lasciare tutto al suo corso. Vi leggo sempre sempre sempre..

        • Ariel, 31 Marzo 2019 @ 18:35 Rispondi

          @Cossora ti ricordo che non è na rondine,ma
          Un corvaccio travestito da rondine

          @Cossora ti proteggo attenta da qui
          Non mi perdo una tua parola
          Semplicemente perché ❤️
          Non farti intortare ,ti capisco e so che non ci ricadi
          ,ma nel farlo mi accorgo da qui che naturale
          Ancora non ti accorgi che sotto alla rondine ci sta un corvaccio
          Altrimenti non sarebbe arrivato a tanto con te
          Illuderti così per nulla o meglio lui sa benissimo per cosa tenere il piede in due scarpe

          E no,carino Vietato L’INGRESSO a chi TI FA MALE!!!!!

          tesoro di @ Cossora ❤️

          • Dispersa, 31 Marzo 2019 @ 19:04

            Grande Ariel!!
            Un corvaccio!!
            Altro che rondine!!
            Siete splendide ….

        • Blu, 1 Aprile 2019 @ 19:18 Rispondi

          Cossora a noi succedono le stesse cose è allucinante! Sabato l ho incontrato, abbiamo parlato, e quando ci siamo salutati mi ha abbracciato fortissimo. Due baci sulla guancia sono stati due baci agli angoli della bocca. È stata una botta enorme. Poi però domenica era al mare con la famiglia e ha smollato il figlio a me e ad altri amici mentre lui sbaciucchiava e abbracciava la moglie. Devo aggiungere altro?

          • Verdeazzurra, 1 Aprile 2019 @ 19:48

            Questo è da galera…

          • Cossora, 1 Aprile 2019 @ 20:06

            @Blu ma stai scherzando???

          • Oldplum, 1 Aprile 2019 @ 20:10

            Ma che schifo.

      • Dispersa, 31 Marzo 2019 @ 15:34 Rispondi

        Meglio …. Io nonostante un compagno …. Voglia pari a zero!!

        • Dispersa, 1 Aprile 2019 @ 06:20 Rispondi

          @Cossora Sei forte!!
          Hai ripreso in mano la tua vita!
          Sei riuscita a chiudere una storia durata anni, hai avuto coraggio.
          Hai smesso di fare l’amante per non essere la seconda!!
          A volte mi guardo attorno, e vorrei farlo anch’io, penso sono ancora giovane, ho 36 anni ….
          Poi la convenienza, i miei figli, un compagno ormai amico ….
          A volte mi sento come il mio ex-lui, tutto per calcolo!!
          La verità è che se lui avesse spinto, io avrei ceduto ….
          Vi leggo sempre anch’io!!
          Grazie, grazie e grazie ….

          • cossora, 1 Aprile 2019 @ 10:36

            @Dispersa non te la raccontare. La verità è che non ha spinto ne lui ne tu. Decidiamo tutti sempre e solo per ciò che vogliamo di più per noi stessi. Io ti dico.. se sei incerta, rimani, osserva, senti. forse è più semplice decidere di rimanere sola dopo gli ‘anta’ e i figli un po’ più grandi. Non so se a 36 anni mi sarei rimessa in strada.
            Ho 44 anni e due anni fa ho sentito chiaro e tondo cosa era giusto per me e piano piano con CALMA E DETERMINAZIONE ho iniziato la strada per raggiungere il mio obiettivo. Senza queste due cose fai casini e non vai da nessuna parte. Ti stringo!

          • LEI, 2 Aprile 2019 @ 11:17

            Tu sei giovane, se stai male nel tuo matrimonio, sei ancora in tempo per cambiare vita.

          • Dispersa, 3 Aprile 2019 @ 06:14

            @Luce …. Giovane sì ….
            Ma ancora troppo confusa e dispersa per gestire la situazione!!
            Le mie idee, paure, i miei pensieri …. Cambiano da un secondo all’altro.
            Ora devo fare ordine!!

  • Dispersa, 30 Marzo 2019 @ 09:49 Rispondi

    Ho letto ‘stiamo insieme ma non sono il tuo amante’ …. Ho rivisto il mio ex-lui ….
    A gennaio mi ha scritto una mail ‘mi piaci, forse troppo!!’ e io gli ho risposto che non doveva perdersi, quello lo stavo facendo io!! …. Al rientro dalle vacanze natalizie ha disdetto un incontro nel ns albergo …. Cosa strana ….
    Probabilmente erano dei segnali!!
    La moglie ha solo accelerato i tempi!!
    Grazie a tutti!!
    Testimonianze e consigli …. Sono preziosi per me!!

    • Cossora, 30 Marzo 2019 @ 11:53 Rispondi

      @Dispersa col senno di poi anche a me emergono dei segnali così chiari che dopo mesi mi chiedo a cosa stessi pensando..ricordo una sera festa del paese della quale mi informò lui e quando dissi che sarei passata per una birra con amiche e figli.. improvvisamente il suo telefono iniziò a ricevere male. In differita lui era stato casualmente nel mio stesso posto tre minuti prima! Ci saranno state quattro bancarelle in una strada, manco fossimo a Tokyo!
      L’amore camuffa tante cose, altera anche la percezione. E
      Fa parte della magia.. ridiamoci. Che altro si può fare?

      • Oldplum, 31 Marzo 2019 @ 08:47 Rispondi

        Rileggere certi particolari fa sempre bene. Ne ho anche io di episodi che, ripresi dell’inconscio in cui gli ho gettati, riemergono e mi fanno pensare “Ma cazzo, oldplum”

        • Dispersa, 31 Marzo 2019 @ 15:32 Rispondi

          Vero!!
          Ieri mi sono fatta un ‘giro’ nel passato ….
          Troppe volte ho fatto finta di non vedere …. Una volta mi ha detto oggi 10, domani 1 …. Viaggia leggera!!
          Sì leggera ….
          Peccato che per me era amore e per lui sesso!!
          Solo ora lo capisco, mi diceva che ero viva, che ero troppo per lui, di una disperata bellezza ….
          Ora capisco!!
          Il fatto che è riuscito a giustificare le mail alla moglie, facendo passare me come la collega zoccola in crisi con il compagno e lui come il collegamico\psicologo …..
          Ma dai!!! Ora, lei comunque dubbiosa, avrà tirato fuori unghie e artigli …. E tanto bel sesso bollente (per il momento)!!
          Poi ….
          @ Cossora …. Hai ragione …. Ridiamoci!!

          • cossora, 2 Aprile 2019 @ 08:33

            @Dispersa.. a te manca quello che ti dava o quello che ti eri convinta ti desse?
            Perchè se lui ti dava la sua passione, il sesso, l’appagamento.. forse dovresti smettere di cercare di dare un nome diverso alle cose. Ti manca? Se non ti amava non ti manca il suo amore, ti manca il suo desiderio, ti manca essere il centro del suo desiderio, forse?
            Ti manca l’energia che scaturiva da voi due insieme.

  • Berg, 29 Marzo 2019 @ 12:52 Rispondi

    @Dispersa
    Mi permetto di scriverti perché anche io, pur uomo, vivevo quello che vivi tu…anche la mia “lei” è una collega, una collegamante :-). Come mi ha detto Alessandro in un altro commento (la speranza è l’ultima a morire) forse la mia storia, che viveva più di quotidianità che di sesso (che non abbiamo mai fatto), si trova ad un livello più basso. Ma nelle dinamiche era uguale alle storie di tutti qui.
    Quello che posso dirti è che anche in questo, mi pare di capire leggendovi, la dinamica si ripete. Anche la mia lei un giorno era tutta carina e il giorno dopo se entravo nel suo ufficio mi rispondeva a monosillabi guardando il cellulare o lo schermo del pc. Lei ha sempre avuto grandi sbalzi. Prima tanti alti e poi molti bassi. Soprattutto il lunedì, dopo un bel week end passato in famiglia…sembrava non potesse proprio vedermi!
    Io però a lei ho sempre chiesto il perché…lei non mi ha mai voluto dare una risposta alle sue fughe. Ma da quel poco che capivo, per quelle rare volte che mi dava uno straccio di perché, il motivo erano i sensi di colpa verso la famiglia. Me lo disse esplicitamente durante una lite. Se fosse vero non potrei giurarci. Ora, viviamo un po’ come amici…miscrive molto più di rado su skype per pettegolezzi perlopiù…ma sente che la tengo a distanza. ieri sera, dopo giorni di silenzio, mi ha mandato un video ironico su WhatsApp ed io le ho risposto con alcune faccine che ridevano, quasi per cortesia. Poi non ha più scritto ed io ho dormito, ma soprattutto mi sono svegliato, sereno.

    • Cossora, 29 Marzo 2019 @ 15:36 Rispondi

      @Berg ma stai veramente dicendo che sei stato con una donna e l’hai amata rimanendole fedele nonostante lei fosse sposata e non si concedesse? Perché? Che moneta ti dava in cambio per compensare ciò che in modo naturale ci si scambia quando ci si ama?
      Chi ama, desidera.
      Non ci sono altre palle. Non cé niente di eroico nel rinunciare, non cé un paradiso per chi non pretende che al suo dono (l’amore) venga fatto onore. É una malattia con se stessi quella che ti dice ‘accontentati, dai fa niente, accetta’.
      A posteriori e a freddo (relativamente a freddo, immagino) che cosa davi tu a lei e cosa lei a te?

      • Oldplum, 29 Marzo 2019 @ 19:00 Rispondi

        L’amore non è questa roba qui che racconti Berg.
        Mi pare più la storia di due egoismi.

        • Berg, 3 Aprile 2019 @ 10:11 Rispondi

          Forse hai ragione, ma quanta ansia, quanta sofferenza intanto…quanto struggersi in attesa di tante cose che non arrivavano mai ma ci speravo lo stesso. Io almeno credevo lo fosse amore…magari poi era solo dipendenza, certo! In fondo non è il leit motive di tutti qui? Lei come tanti dei vostri ex sapevano fin dall’inizio che non sarebbero andati oltre…tante parole, promesse più o meno, ma alla fine il loro scopo recondito (più o meno consapevole) era ottenere qualcosa (sesso, attenzioni, adrenalina o tutte e 3) sicuri di non voler abbandonare la loro condizione. Perché diciamolo, tutti partono sapendo che non lasceranno la strada vecchia per la nuova. Solo pochissimi, come dice tutto il blog di Alessandro, buttano il cuore oltre l’ostacolo…salvo in tanti di quei pochi, ritornare indietro.

      • Berg, 3 Aprile 2019 @ 10:06 Rispondi

        @Cossora…ci siamo desiderati tantissimo…al telefono, abbiamo fatto sesso sfrenato con fantasie indescrivibili…al telefono. Ma poi c’era altro, i baci certo, tantissimi, gli sfioramenti, gli sguardi, le parole, in tanti anni ci siamo raccontati tutto, ci siamo aperti l’una all’altro, ci siamo confidati, ci consociamo come nemmeno i rispettivi coniugi…salvo poi col tempo scoprire che aveva una vita segreta. Se mi ama(va) amava anche il marito…a domande pressanti (non voleva mai darmi spiegazioni, si chiudeva a riccio e spariva salvo poi tornare come niente fosse sperando mi dimenticassi) rispondeva di non fare il bilancino se amava più il marito o me. Da li sono iniziate le sue fughe…i lunghi tira e molla che hanno portato al logorìo. Ma dopo tanti sfregi emotivi ho capito. Lei voleva solo una ricreazione dalla sua quotidianità. Ma per me, che pur non volevo lasciasse la famiglia, non bastava. Io un pò di normalità in più la necessitavo. Aveva troppa paura di rischiare anche solo per un pranzo sa soli. Poi ha smesso coi regali, ha smesso con le attenzioni (ad esempio se la sera non poteva scrivermi non mi avvisava più…spariva e basta salvo poi ricomparire la mattina dopo con un “buongiorno…seguito da faccina con bacino) Nemmeno io avrei lasciato la famiglia. Ma avrei preso qualche rischio ulteriore per lei.

        • cossora, 3 Aprile 2019 @ 13:24 Rispondi

          @Berg non so che dire. Ah si! Che se ne sei uscito.. meglio!!
          Era comunque una storia in declino. Quindi metti via e tanti saluti.
          Sai, le relazioni sono sempre incendi all’inizio.
          Ma con il tempo un incendio o divampa e brucia tutto oppure piano piano si spegne.
          E’ andata così, è durata quello che doveva, è normale intristirsi perchè ‘ieri mi avvisava’ e ‘oggi non mi avvisa più’.
          Ha perso motivazione, probabilmente hai finito il ‘lavoro’ che dovevi fare nella sua vita.
          Non voleva altro da te. Tu volevi altro da lei, ma comunque poco, non abbastanza da far partire un nuovo incendio.

        • Piccola, 3 Aprile 2019 @ 13:57 Rispondi

          Berg, leggo le tue parole e mi dispero. Oggi più di sempre perché reduce da una telefonata che mi ha fatto male. Io e lui non ci incontriamo da mesi. Dopo che è stato scoperto lei ha cominciato a pedinarlo e ricattarlo, a fare terra bruciata attorno a me. Lui terrorizzato (un codardo di natura) vuole solo continuare a sentirmi ma non a vedermi. Dopo una fuga di tre mesi ha ricominciato a chiamarmi mille volte al giorno ma dice che dobbiamo aspettare per rivederci perché il rischio è alto, non vuole compromettere la serenità dei figli minata dai ricatti di lei dopo che ha saputo di me. La situazione è delicata, a volte paziento ma spesso do i numeri perché non riesco a credere che un uomo si dica innamorato ma rinunci solo a noi. I bambini prima di tutto, ce lo siamo detti da sempre ma ci sono giorni in cui lo immagino sereno a casa e che le sue siano solo scuse. Alessandro dice spesso che l’uomo non molla perché mantiene le sue “prede” per un eventuale sesso futuro ma tra noi il sesso è stato si importante e bello ma, come dice Berg, tra me e lui c’era anche altro. Tanto parlare, supportarsi, passeggiare, guardare le cose con gli stessi occhi..con lui mi sono sentita finalmente completa, capita, “me stessa” e quando dice che è difficile rinunciare anche a questo mi sento nello stesso modo perché anch’io adesso per i bambini non farei il grande passo ma ci sono giorni in cui mi sento sola e umiliata. Non so spiagarvi la sensazione e crollo. Sono nel pallone e la fiducia cade…

    • Ariel, 29 Marzo 2019 @ 20:13 Rispondi

      @Berg secondo me non esiste proprio una storia che simpossa definire di eventuale amore senza fare sesso

      Ma no,non esiste non sta nella natura del funzionamento della dinamica tra un lui e una lei

      Ma no non so per me non si può definire amore ,ma neanche,si scusa mi viene da sorrdere ,non farci caso sto ridanciana nella mia vita di adesso dopo i secoli di disperazione precedenti
      ,ma quindi senza malanimo ,ma in leggerezza
      Ecco mi veniva da dire non si puó manco definire una relazione solo a scopo melascopo
      No ma scisami tanto Berg non ti sto prendendo in giro
      Ma lo sai mi riesce molto molto difficile credere a questa tua storia
      Magari mi sbaglio e sono inesperta non so vivo in un altra dimensione
      E questo può essere perché se avrai letto a volte sto su nel quadro cn Chagall,

      Vabbé non farci caso a me

      Però senza sesso non esiste storia di nulla ,ma neanche amicizia
      No amicizia tra uomo e donna no difficile solo in alcuni casi
      Non so Lei più vecchia di lui ad esempio ecco forse possibile essere amici vecchi amici appunto così vecchi che ….
      Scusa ma sto ridendo

      Ma non di te tia ssicuro
      Sto ridendo di me!!!!

    • Dispersa, 30 Marzo 2019 @ 17:14 Rispondi

      Due storie simili …. Ma diverse.
      Io ci ho messo passione e pure lui!!
      Solo che poi la realtà, la vita …. è un’altra e si è tutto sciolto come neve al sole!!
      Ora? Riparto ma non serena!!
      Con tanti sè e tanti ma ….
      (Cosa che tra l’altro lui detestava!!).

  • Rosa, 29 Marzo 2019 @ 08:44 Rispondi

    Silvia, posso essere cruda?
    Ti amo detto in queste relazioni non vale niente. Ti amo te lo dicono anche solo per ottenere il loro “scopo” (e quando dico scopo, capiamoci).
    Contano i fatti, e i fatti li abbiamo tutte sotto gli occhi.
    Che poi ci aggrappiamo a mille voli pindarici per illuderci è un’altra storia, ma se veramente ne vogliamo uscire, atteniamoci ai fatti, per favore

    • SilviaS, 29 Marzo 2019 @ 18:12 Rispondi

      @Rosa Ma io mi attengo ai fatti. Ho quasi un approccio matematico. Lo chiedevo perché leggendo questo blog e altri articoli, e ascoltando racconti sul tema, mi sembra di aver capito che, oltre alle varie categorie di persone descritte da Alessandro, ci sia un’altra categoria: quella degli amanti che “Ti amo” non lo dicono mai. Mai. Secondo me, con queste persone la probabilità che si possa costruire un progetto comune scende sotto lo zero. Se non lo dicono è perché, semplicemente, non lo pensano.

      • SilviaS, 29 Marzo 2019 @ 18:19 Rispondi

        Ho un amico, sposato, che ha una relazione con un’altra donna, separata, da ben quattro anni. Credo che lei stia soffrendo tantissimo. Lui mi racconta delle crisi di lei che periodicamente lo manda al diavolo e poi torna a riprenderlo, o semplicemente cede di fronte ai “Ciao. Come stai?” che quell’egoista del mio amico le manda quando lei si stacca. Ultimamente gli ho chiesto come si sentisse a dire “Ti amo” a quella donna, mentendo spudoratamente, perché lui stesso a me dice che… le vuole bene, ma non la ama. La sua risposta è stata che lui a lei “Ti amo” non lo aveva mai detto. Mai. Questa cosa mi ha colpito molto…

        • alessandro pellizzari, 29 Marzo 2019 @ 18:50 Rispondi

          Sono manipolatori

      • alessandro pellizzari, 29 Marzo 2019 @ 18:48 Rispondi

        Esatto. Leggi stiamo insieme ma non sono il tuo amante

        • Dispersa, 29 Marzo 2019 @ 20:52 Rispondi

          ‘Ti amo’? …. Abbiamo preferito usare un’altra parola …. Non perchè non avrei voluto dirglielo, parlo per me, ma perchè mi faceva meno male!!
          Ridicola?? …. Non lo sò …. Ma mi sentivo meno in colpa!!

          • alessandro pellizzari, 29 Marzo 2019 @ 21:09

            Amore è per i migliori

          • Oldplum, 29 Marzo 2019 @ 21:41

            Ti amo me lo diceva continuamente, in ogni momento. Me lo scriveva. Ma sai cosa? Contano i fatti. Le parole sono parole. Non esiste amore se ti permette di star male.

          • SilviaS, 30 Marzo 2019 @ 06:59

            @dispersa
            Ridicola? Perché? Non sei affatto ridicola. Ognuno cerca di fare del proprio meglio in queste situazioni per non soffrire…
            @oldplum
            Sono d’accordo con te. Contano i fatti. La mia attenzione però non è focalizzata su chi lo dice. Dirlo dopo una settimana di frequentazione ad esempio credo sia altrettanto sospetto e il fatto che in una coppia lo si dica non è affatto garanzia di successo.
            Parlo di chi non lo dice.
            Ho la sensazione che il non dirsi “Ti amo” sia la spia di qualche problema grosso. Forse perché ovviamente giudico le storie altrui attraverso le mie esperienze. Ho la sensazione che, quando in una storia non si dicono quelle quattro lettere, almeno uno dei due sta bluffando.

          • Cossora, 30 Marzo 2019 @ 08:15

            A me ha detto due volte di essere innamorato di me. Entrambe negli ultimi mesi..prima non me lo sono sognato di farci caso perché mi sentivo molto amata. È la verità non sto bluffando.
            Comunque non me ne frega molto ora. Sono stata felice, tengo stretti quei momenti. Gli altri.. ci sono stati, pazienza. Purtroppo la memoria non seleziona ma ci si può distrarre, accendere la luce appena torna il buio. Questo lo possiamo fare.

          • alessandro pellizzari, 30 Marzo 2019 @ 11:24

            Nelle storie di amanti chi non dice ti amo, esattamente come chi te lo dice troppo subito, è inclassificabile. Tutti gli altri, quello che ti dicono ti amo MA… come dice oldplum sono inclassificabili anche loro. Io preferisco di gran lunga quelli che non te lo dicono mai perché non ti amano ma ti vogliono palesemente scopare a 360

          • Annaura, 30 Marzo 2019 @ 08:43

            SilviaS..bluffa anche chi lo dice e non lo pensa

          • Cossora, 30 Marzo 2019 @ 11:46

            @Alessandro abbiamo trovato il bandolo della matassa: a 360 gradi, palesemente. Ha detto sono innamorato, due volte, dopo 10-11 mesi poco prima che io decidessi di piazzare il silenzio. Purtroppo io mi sono innamorata mentre lui faceva l’angolo giro.. ç’est la vie!

          • Ariel, 30 Marzo 2019 @ 12:16

            @Alessandro
            Certo che sono d’accordo è meglio non dirlo se lo scopo è quello di fare sesso e basta però oltre a non dire ti amo in questo cSo bisognerebbe essere chiari
            E dire chiaro che sintratta solo di fare sesso
            Perché pur omettendo di dire ti amo
            Ma senza aggiungere voglio solo scoparti a 360 gradi
            Ecco che non mi pare corretto uguale
            Come chi dice ti amo ma finge il suo vero motivo
            E cioè ti scopo

            Insomma essere chiari tra uomo e donna
            Senza la paura di esagerare con le precisazioni meglio essere diretti franchi onesti completamente

            Sempre e in ogni caso.

      • And, 30 Marzo 2019 @ 16:32 Rispondi

        Mi aggiungo alla lista. Ce lo siamo detti dopo circa un anno. Avevo percepito che lei stesse aspettando che lo dicessi io per prima ed io ho ritardato il più possibile perché temevo le implicazioni di quella frase. Non solo verso lei ma anche ammetterlo a me stesso. Alla fine lei lo disse per prima. Io subito dopo. Da quel giorno nessuno dei due se lo e mai rimangiato. Ci siamo lasciati scrivendocelo un’ultima volta. Goethe mi spiccia casa.

        • Dispersa, 31 Marzo 2019 @ 10:17 Rispondi

          @And non ho seguito la tua storia ….
          Ce ne sono troppe!!
          Ma piano piano ….
          Da quello che capisco qua c’era amore!!
          Amore di due persone!!
          Quando il mio lui mi ha mandato l’ultimo messaggio, quello di chiusura …. Avrei voluto dirglielo …. Ma …. Forse è stato meglio così!!

          • and, 2 Aprile 2019 @ 10:07

            C’era? Chissà. Forse ce la siamo solo raccontata bene.La fine è rimasta uguale: per i figli, per altro, ci si lascia. Ti amo, non cambierà ma non riesco.
            A proposito, tra poco saranno 50 giorni. Sono abbastanza per dire che è finita davvero stavolta? Boh.

  • SilviaS, 28 Marzo 2019 @ 21:29 Rispondi

    @dispersa
    Posso farti una domanda a bruciapelo?
    “Ti amo”, te lo diceva? Con quale frequenza? Non rispondermi ovviamente se sono stata troppo invadente…

  • Dispersa, 28 Marzo 2019 @ 18:05 Rispondi

    Leggo e rileggo tutti gli articoli e tutti i commenti alla ricerca di risposte che non trovo …. Cerco di convincermi che forse a me è andata bene visto che è durata poco più di sette mesi.
    Ma in realtà più passano i giorni e più penso che vorrei aver raggiunto la famosa seconda boa, perchè io stavo bene, e mi faceva stare bene.
    Guardo la mia famiglia e non riesco a provare i famosi sensi di colpa …. Quelli li ho sentiti solo nel primo periodo.
    Quasi disumana, cosa che in realtà non sono mai stata.
    @Ariel spero un gg di riuscire a darti ragione, ma ora come ora non riesco a guardarmi dentro ….
    ….
    @Alessandro grazie.
    Non credo voglia tenermi all’amo …. Oggi per lavoro ci siamo visti e mentre mi parlava guardava fisso il pc, pochi sguardi, a parte un sorriso dopo una mia battuta per ‘tagliare’ un po’ la tensione …. Non posso fargli capire che ho il cuore in gola quando sono con lui.
    Grazie mille a tutti …. Mi fa bene scrivere!!

    • Ariel, 28 Marzo 2019 @ 21:15 Rispondi

      @Dispersa ti auguro di ritrovarti come dice giustamente Oldplum
      Guarda ovvio che nel adesso tu soffra proprio perché subisci la sua decisione non sei tu o voi nsieme che hai o aveto scelto in accordo di chiudere

      Sta umano se si viene mollati e no non è subito si sta disposti a stare calmi ad accetttare passivamente tipo sfinge
      Il fatto che lui ,come già dall’inizio ti aveva detto
      È tornato dalla moglie.

      Secondo me spero che tu possa e riesca a chiarirti con il tuo compagno o marito,scusa al momento nn ricordo se cnvivi o sei sposata è indifferente e
      Cioè che concretamente puoi fare pur accettando dentro te questo adesso in cui stai farti i sogni assurdi ,ma comunque ti ripeto comprendo bene non siamo robot occorre un poco di tempo
      Potresti impiegarlo quando sei a casa parla al tuo compagno cerca di scoprire con lui che cosa non ti va
      Perché questa scoperta è importantissima più di ogni altra
      Perché è indipendente da ciò che hai vissuto e stai vivendo dopo che lui amante ti ha mollata come ti av va detto chiaro dal inizio

      Occupati di chiarire che cosa non ti va del tuo compagno fallo con lui questa è la tua priorità di adesso
      Pur nel accettare che occorra tempo perché tu possa rassegnarti alla scelta fatta dal tuo amante

      Puoi l stesso occuparti di casa tua cioè cosa non va
      Perché questo fare ordine ti serve come l’aria che si respira
      Indipendentemente da qualunque altra cosa o situazione

      Dispersa sono certa che riuscirai a Ritrovarti
      Ti ncoraggio e solidale ti abbraccio
      Scrivici!

  • Dispersa, 27 Marzo 2019 @ 18:28 Rispondi

    Ciao, non riesco a capire se sono riuscita a caricare le risposte …..
    Volevo chiedere ad Outlier, visto che lavori con l’ex amante, se lui in qualche modo ha cercato di mantenere un rapporto ‘quasi di amicizia’ con te.
    Sono in tilt ….
    Lunedì freddo ….
    Ieri sembrava un altro …. Gentile, alla ricerca di un pretesto lavorativo per parlarmi, mi ha pure fatto una carezza ….
    A fine lavoro era fuori vicino alla sua macchina …. Come una volta …. Ad aspettarmi per un saluto.
    Oggi uguale …. Seduto vicino a me a chiaccherare delle sue ‘glorie’ lavorative (in ufficio con tutte le colleghe presenti) …. Con quello sguardo che tanto amavo.
    Vorrei tanto capire se è normale comportarsi così dopo la chiusura di una storia, se così si può chiamare, o se semplicemente siamo noi che ci illudiamo ….. E speriamo in un ritorno.
    Grazie Dispersa.

    • alessandro pellizzari, 28 Marzo 2019 @ 07:44 Rispondi

      Ti tiene all’amo per rifarsi un giro

    • Cossora, 28 Marzo 2019 @ 19:26 Rispondi

      Mi spiace ma concordo con Ale. Ha stabilizzato q.b. con la moglie e ora vede se può stabilizzare con te senza impegnarsi. Ricorre a gesti usuali intimi tra voi.
      Attenzione. Sei a rischio tracollo se solo vai avanti. Tanto ci andrai. Ci siamo andate tutte.

      • Dispersa, 28 Marzo 2019 @ 20:09 Rispondi

        Non credo, è una persona troppo determinata!!
        Ha gestito troppo bene la situazione con sua moglie, per rischiare ancora.
        Sono solo io che vedo certi gesti …. Sperando in un suo ripensamento.
        Ormai sono quasi tre settimane che ha chiuso (per di più una sua decisione), se avesse voluto ‘sistemare le cose’ lo avrebbe fatto prima.
        Cmq grazie, almeno qui posso dirvi quello che penso, senza paura di essere giudicata!!
        Probabilmente è una cosa che mi tengo da troppo tempo.

        • Cossora, 28 Marzo 2019 @ 21:09 Rispondi

          Un giorno ti parla mentre guarda il pc e quello dopo ti aspetta come ai vecchi tempi alla macchina?
          Oh, molto determinato si.
          A tenerti in gabbia.
          Scappa finché sei in tempo. Tu non ti sogni niente. Sa che dopo ogni segno tu accendi una speranza. Dispersa.. non so se ci hai fatto caso, ma se ci frequenti troverai che il tuo lui non è che una copia di tantissimi altri.

          • Dispersa, 28 Marzo 2019 @ 21:30

            Grazie mille!!
            Mi hai strappato una risata …. Con ‘Oh molto determinato sì’ ….
            Cmq non sò che dire.
            Lo rivedo in molte vs storie, ma allo stesso tempo lo trovo così diverso!!
            Diciamo che un giorno mi sembra una persona, e il giorno dopo un’altra.
            Ripeto a volte credo di essere io a cercare quei gesti che mi mancano, e magari lui li fa perchè lui è così, solare!!
            Non sò dispersa, confusa e anche un po’ scema!
            Ditemi che è normale ….

          • Cossora, 29 Marzo 2019 @ 08:43

            @Dispersa che certi gesti li interpretiamo e carichiamo di significato facendo diagnosi e prognosi da sole.. È la verità! Purtroppo e perfortuna siamo femmine e adoriamo i dettagli. Però è importante anche saper focalizzare il senso di certe cose senza fronzoli, il tuo LUI che (come a me il mio exLUI) sembra diverso.. altro non è che un essere umano e per quanto tu lo veda unico il fatto che sia sposato e (.. sorpresa!!) abbia un’amante marionetta del suo teatrino (nota bene, tu se non per rispondere a qualche domanda, del tuo teatrino non parli.. la scena è sua, l’urgenza è sua) lo accomuna sia per condizioni che per comportamento a milioni di altri!
            Allarga un po’ il campo, vedrai che non cé niente di nuovo sotto il sole! Poi ricordati che se siamo qui è perché amiamo o abbiamo amato un cliché.

    • Oldplum, 28 Marzo 2019 @ 19:49 Rispondi

      L’unico ritorno in cui puoi sperare è quello di lui che ti rimette a fare l’amante, la donna in seconda posizione.
      Se ci pensi bene, sarebbe bene non sperare una cosa del genere.
      Puoi essere la prima, Dispersa.
      Dispersa, ritrovati!

      • Dispersa, 28 Marzo 2019 @ 21:15 Rispondi

        Vero non ha senso!!
        Sarei sempre la seconda, lui in questo non mi ha mai mentito.
        Me lo dico pure io …. Non sono una ragazzina, dovrei capirle certe cose!!
        Ho un compagno, due figli ….
        Poi però ….
        Bhoo …. Non ti sò spiegare!!
        È come se ci fossero due me!!

        • KK, 29 Marzo 2019 @ 11:45 Rispondi

          @Dispersa è tutto normale e ti capisco perfettamente.
          “Due me” esattamente quello che provo e due lui quelli che purtroppo ho conosciuto.
          Sono 9 mesi che sono in un limbo di attesa che ho creato io stessa perchè non sono stata capace di accettare la fine, di elaborare la perdita.
          Ogni volta vedevo una persona diversa, forse combattuta e mi aggrappavo a questo nella speranza di vederlo tornare. Non è mai successo (siamo stati insieme una sera e ci sono stati vari pranzi e caffé, ma non intendo questo per tornare). Io sto di merda ancora oggi e intanto ho letteralmente buttato 9 mesi della mia vita a sopravvivere, non vivere. Anche io lo vedo in ufficio e con amici in comune, non tutti i giorni perchè per altre ragioni ho cambiato ufficio, ma comunque spesso.
          So che è difficile, ma poni tu dei paletti, allontanati da lui ora perchè via via sarà sempre peggio. Salva la tua dignità agli occhi suoi, ma soprattutto per te stessa. Che tu possa vedere una donna forte e determinata quando ti guardi allo specchio!
          Ti abbraccio

          • Dispersa, 29 Marzo 2019 @ 21:15

            Due me ….
            Ma anche due lui!!
            Oggi è passato nel mio ufficio, alla ricerca di un mio sguardo …. Meno solare, e alla domanda ‘come stai?’ fatta da una mia collega, anzichè il solito ‘Benone’ ha fatto una smorfia ….
            Alle varie domande ‘allora cosa ti ha cucinato di buono tua moglie? Ecc.ecc. ha tagliato corto!!
            Allora avrà avuto i cavoli suoi ….
            Stà di fatto che l’ho visto perso!!
            Umano?
            Manipolatore?
            Maschera anzichè volto?
            Sta di fatto che io l’ho guardato poco ….
            Mi è costato molto!!
            Avrei voluto fare il contrario …. Ma ormai vivo questa fine gg per gg ….

    • Outlier, 30 Marzo 2019 @ 14:51 Rispondi

      @Dispersa, si. Voleva essere amico e parlarmi pure della moglie. Ma vai a cagare.
      All’inizio ho provato a fare finta di nulla, ma poi gli ho detto che non mi deve parlare di queste cose e che non potremo essere amici se uno ama e l’altro no.
      E comunque lui torna alla carica spesso.
      Come dice Alessandro, per loro amicizia = trombata fatta bene da sfogo.
      Quindi Dispersa no, niente amicizia. Ti fai ancora del male e non è giusto.

  • Dispersa, 25 Marzo 2019 @ 17:07 Rispondi

    Ciao a tutte/i.
    È da un po’ che vi seguo ….
    La mia storia non è tanto diversa dalle altre.
    Io mamma troppo giovane, alle prese con un figlio adolescente e uno piccolo, e un compagno molto presente, al quale voglio un gran bene, ma che evidentemente non amo più.
    Conosco il mio ex-amante da 14 anni, colleghi di lavoro e con un bel rapporto di fiducia, lui 10 anni più grande, con una posizione lavorativa importante …. Persona adorata e stimata da tutti, solare e positivo in tutto, sicuro e molto affascinante.
    L’anno scorso a marzo comincio a notarlo, comincio a vederlo con occhi diversi ….
    Anche lui mi nota, poi a luglio scoppia il tutto.
    Come due teen, era da una vita che non provavo qualcosa di così forte, di così bello!!
    Non ci sono mai state promesse, e lui è sempre stato molto sincero.
    Non mi ha mai illusa, mai fatto false promesse, a parte qualche battuta del tipo ‘andiamo lontani’, sempre con i piedi ben piantati a terra (almeno lui) e mai una parola negativa su sua moglie, e io sul mio compagno.
    La promessa era se ‘succede qualcosa dobbiamo chiudere’.
    Bene …. Due settimane fa mi arriva una mail con scritto ‘non scrivermi’ …. Due gg di ansia …. Poi lunedì ore 8 in punto mi scrive dicendo che la moglie ha trovato le nostre mail, che è riuscito a giustificare il tutto …. Ma che era arrivata l’ora di chiudere.
    Un fulmine a ciel sereno.
    Dopo un paio di ore ci siamo visti, lui mi ha spiegato tutto, e con la sua schiettezza mi ha detto ‘doveva succedere, dovevamo solo decidere quando …. Non ho alternative’.
    Ora per lavoro ci dobbiamo vedere tutti i gg.
    La prima settimana era freddo.
    La scorsa gentile, con i suoi occhi lucidi, persi ….
    Oggi …. Crisi più totale, è arrivato in ufficio per portarmi delle carte, era distaccato, quasi a disagio, con quei segnali di chiusura che solo il corpo sà trasmettere.
    Tra l’altro le mie colleghe, che non sanno nulla, ma che per altri motivi lo vedono anche fuori dal lavoro, prese dall’entusiamo del week passato …. Erano con lui a chiaccherare su cosa aveva fatto e lui, forse per non mettermi a disagio, ha chiuso il discorso in fretta.
    Appena uscito dall’ufficio, una mia collega ha cominciato a dire ‘quanto ama sua moglie, si vede da come la guarda’ …. E io bruciavo dentro …. Con una grande voglia di piangere!!
    Bene ora sono passate solo due settimane.
    Mi manca, mi mancano le nostre chiaccherate …. Quelle belle e quelle stupide fatte per ridere.
    Quando sono a casa sto male …. Quando vado a lavoro sto male …. Ma perchè questo calvario tocca a noi donne, e loro sono sempre così tranquilli??
    A volte ho la speranza che torni, ma è una persona troppo decisa!!
    La realtà è che io lo amo e lui no.

    • Ariel, 26 Marzo 2019 @ 00:29 Rispondi

      @Dispersa mi spiace per il tuo soffrire ,
      Però dal tuo racconto lui è stato chiaro da subito e mai ti ha ingannata con falsi ti amo e falso promettere una volonta espressa di voler farsi una nuova vita un progetto con te.

      Ora tu quindi lo sapevi bene ok ti sei innamorata però insomma lo sapevi da subito che sarebbe sicuro arrivato il momento di lasciarvi

      Credo che tu possa col tempo guardare meglio dentro te stessa e la realtà della tua famiglia ,questo compagno a cui sei affezionata
      Insomma poter parlare con lui se non lo hai già fatto o forse è possibile farlo meglio,

      Credo veramente che comunquevproprio per te stessa ti faccia bene poco per volta cercare di aprirti col tuo compagno
      Non so non metto in dubbio che tu provi un sentimento autentico ,sono perplessa sul fatto ci poterlo chiamare Amore
      Proprio in virtù del tuo racconto del tuo compagno di cui non parli affatto male ad esempio e poi mi pare visto da qui più che altro un tuo illuderti come un bel sogno
      Sai gli amori impossibili perché già all inizio si dichiarano insieme tali ecco il vero motivo del tuo dispiacere e del fatto che dici cheblo ami
      Tipico del amore impossibile dichiarato tale in partenza.

      Ti auguri di vero cuore di riuscire a fartene una ragione e fare chiarezza dentro te stessa insieme al tuo compagno
      Per scoprire se davvero tu non provi amore per lui come compagna

      Conservavil positivo comunque di ciò che hai vissuto
      Ogni esperienza ci porta una chiave che ci serve per cercare dentro a noi stesse quale porta importante si nasconde nella nostra vita e che una volta scoperta possiamo aprirla vivendo ancora meglio un aspetto di noi stesse che prima della esperienza ci era nascosto.

      Un abbraccio!

      • Dispersa, 28 Marzo 2019 @ 21:56 Rispondi

        Ariel …. Ho visto che non si sono caricate le risposte!!
        Grazie …. Sei così spontanea e sincera!!
        La chiave …. C’è …. La devo trovare!!
        Spero presto!
        Un abbraccio!

    • TruMan, 26 Marzo 2019 @ 02:17 Rispondi

      Ciao, sarei curioso di sapere come hai vissuto questa relazione in famiglia. Il tuo compagno era al corrente di questa relazione extraconiugale?

      • Dispersa, 28 Marzo 2019 @ 22:02 Rispondi

        Ciao, all’inizio era tutto difficile ….
        Poi si sono ‘create’ due me ….
        Una a casa tranquilla, e una fuori casa innamorata.
        Il mio compagno non l’ho mai messo al corrente della relazione, ma ho provato a parlare con lui di quello che non mi piaceva più della ns storia …. Non è servito a nulla si è tappato gli occhi, nonostante sia una persona molto intelligente.
        Ora è la parte più dura ….
        Nascondere il mio star male a casa!!
        La scusa …. Stress da lavoro …. Non sò quanto reggerà!

        • Ariel, 29 Marzo 2019 @ 11:21 Rispondi

          @Dispersa ti esprimo cosa penso adesso dopo che ho letto i diversi tuoi interventi scritti qui e le tue risposte

          Desidero fare una premessa ,
          Non sono psicologa e non ho nessun interesse che la gente vada dallo psicologo ognuno che bello ,almeno qui per adesso,
          Siamo liberi almeno di esprimerci e di fare come si vuole nelle proprie scelte di vita

          Ci tengo ad avere scritto questa precisazione perché spesso qui mi è venuto spontaneo suggerire di chiedere aiuto a una psicoterapia
          Perché io stesssa sono in terapia e ho avuto talmente giovamento
          Sono riusvita a Fare da sola a scoprire il come fare su tante cose di me stessa che stavano a farmi patire impedendomi di
          Ritrovarmi ,
          Mi sentivo totalmente ” Dispersa” esattamente come il tuo pseudonimo

          Allora secondo me ti sarebbe davvero di aiuto rivolgerti a un terapeuta apriti come qui pure sempre e sono certa che starai molto meglio

          Non puoi continuare a fingere con te stessa
          E di conseguenza con tuo compagno
          Tu lo sai e lo senti che ti senti in due parti distinte
          Allora vedi bene quanto aiuto Concreto potresti avere dal fare una terapia che serve per fare ordine e riuscire da sola
          A unificarti rappacificarti con te stessa.

          Un abbraccio,ma che ti incoraggia e sprona
          Basta scrivere che adesso non puoi guardare in te stessa
          Ti incoraggio tantissimo perché pur se per motivi diversi
          Nella mia vita dalla nascita sono stata due me
          Dovevo nascondere la vera me.
          Un Disagio importante che con la terapia ho risolto completamente.

    • Outlier, 26 Marzo 2019 @ 06:46 Rispondi

      Cara Dispersa,
      Quanto ti capisco!
      Sì sta male dappertutto.
      A casa lo pensi e vorresti stare con lui e ti fa rabbia il fatto che lui non si faccia vivo.
      A lavoro lo vedi, noti il suo comportamento distaccato e stai male perché fino a poco prima era diverso.
      Ma… Ma.
      Ti posso dare i consigli che le ragazze qui stanno dando anche a me: affronta il dolore, fai le cose belle che ti piacciono, pensa ai tuoi bambini e ritagliati più tempo con loro.
      Ignoralo per quel che puoi.
      Ti capisco, è difficile perché anche io ci lavoro insieme.
      Ma piano piano lo possiamo ignorare.
      Ti abbraccio forte forte.

      • Dispersa, 28 Marzo 2019 @ 22:21 Rispondi

        Grazie Outlier ….
        Allora sono in buona compagnia!!
        Che dire …. Per ora ignorarlo mi è difficile!!
        Sono sempre sull’attenti di un suo segnale …. Mi vergogno ma è così!!
        Ma come già detto mille volte, la mia è solo speranza!!
        Mi ritroverò!!
        Un abbraccio forte anche a te!

      • Dispersa, 28 Marzo 2019 @ 23:07 Rispondi

        Provo …. Ma continuo a non caricare la risposta!!
        Grazie!!
        Per ora ignorarlo mi è difficile …..
        Cerco ogni suo segnale ….
        Probabilmente mi stancherò, così ogni illusione mi abbandonerà!!
        Un grosso abbraccio a te!

        • Outlier, 29 Marzo 2019 @ 18:06 Rispondi

          Cara Dispersa,
          Ti posso garantire che ti stanchi. Arriva anche per noi il momento che la speranza va via.
          Ti abbraccio

  • LEI, 6 Dicembre 2018 @ 09:35 Rispondi

    Mi sembra davvero troppo facile mollare il marito, mantenendo tutti i benefit, senza stravolgere la tua quotidianità.
    Anche quando viene presentata al coniuge istanza di separazione vengono dati dei tempi più o meno lunghi, di norma 6 mesi, per stabilire un nuovo domicilio.

  • LEI, 6 Dicembre 2018 @ 09:08 Rispondi

    Scusa Stella Maris, io però non capisco una cosa: tu hai deciso di lasciarlo e lui è andato fuori casa. Questa cosa non mi sembra molto logica. Va bene che ci sono dei bambini di mezzo, ma imporgli di cambiare casa così su due piedi, perché non lo vuoi più mi sembra ingiusto e iniquo. Se io dovessi decidere di lasciare mio marito, sarei io a fare le valigie.
    Non me la sentirei di stravolgergli ulteriormente la vita per una cosa che in fondo non ha voluto lui.

  • Stella maris, 2 Dicembre 2018 @ 10:16 Rispondi

    Ho 33 anni e sto con mio marito da 9 anni e mezzo. Tra noi fondamentalmente era iniziata perché a 23 per motivi di lavoro ero stata spedita in una piccola città a 1000 km dalla mia di origine e mi sentivo terribilmente sola e spaesata. Conosco lui, 11 anni più grande, fresco di separazione, in periodo di crisi nera con se stesso. Lui si è subito innamorato di me e in questi anni mi ha dato tantissimo di tutto. È il mio migliore amico, ci vogliamo un mondo di bene. Io non ero innamorata, mi ero affezionata… Il primo anno avevo provato più volte a lasciarlo perché secondo me eravamo diversi e provavamo sentimenti diversi, ma lui mi convinceva sempre a tornare insieme. Dopo un anno resto incinta del primo figlio. E a quel punto cosa avrei dovuto fare? Avevo 25 anni, ero sola, lavoravo ma non avrei potuto permettermi affitto, asilo nido e tutto il resto… E così la storia è andata avanti per anni, è arrivata anche un’altra bambina è ci siamo sposati. Ma nel corso degli anni, malgrado le belle cose fatte insieme (tantissime) e il profondo affetto, la mia inquietudine cresceva… Quest’anno ho fatto un cambiamento che non mi sarei mai aspettata… Sono andata via 2 mesi (maggio e ottobre) per lavoro. Incarico accettato perché dentro di me ho colto l’occasione per allontanarmi da lui. Dopo la fuga maggio, torno a casa e inaspettatamente inizio una relazione con un collega 14 anni più grande di me, anche lui sposato con figli. Ci conoscevamo da anni, ma non ci eravamo mai presi in considerazione. Per mesi ci siamo sentiti tutti i giorni, baciati, abbracciati forte, desiderati, ma l’amore la prima volta lo abbiamo fatto solo a metà settembre.. E non perché io non volessi prima, ma perché lui diceva che non cercava semplicemente “ginnastica da camera”… Ad ottobre sono stata via… Tornata, lo abbiamo fatto altre 2 volte. L”ultima è stata bellissima… Mai provata tanta emozione in vita mia facendo l’amore… E si vedeva chiaramente che anche lui era molto emozionato e ci aveva messo davvero se stesso. Improvvisamente, dopo quella volta ho sentito che non potevo andare avanti così. Non volevo più tradire e mancare di rispetto a mio marito, al quale sono legatissima, sebbene il tutto sia durato pochi mesi e solo 3 rapporti sessuali completi. E la scelta non dipende dal mio amante o da eventuali sentimenti per lui (la cosa è durata troppo poco per poter sognare qualcosa in più insieme a lui, ma è una cosa fatta solo ed esclusivamente per me stessa e per rispetto di mio marito. Infatti ho chiesto a mio marito di andare via di casa (stanotte è stata la prima notte che ho dormito da sola) e nel contempo ho chiuso la relazione col mio collega, sebbene lo desideri tantissimo, pagherei oro per correrlo ad abbracciarlo e fare ancora l’amore con lui. Ci siamo incontrati per un caffè per parlare di persona del mio colpo di testa. Lui mi ha chiesto perché l’ho fatto. Gli ho spiegato le mie motivazioni (che lui non c’entra niente con la mia decisione), non gli ho chiesto assolutamente nulla, gli ho augurato un enorme in bocca al lupo per il suo futuro e gli ho detto che gli vorrò sempre bene e che vorrei restassimo amici. Stiamo continuando a sentirci con messaggi di buongiorno e buonanotte… Meglio di niente. Adesso non lo so davvero che fine farò, ma non me la sentivo di continuare a vivere nella menzogna e di ingannare mio marito, uno degli uomini migliori che abbia mai conosciuto nella mia vita. Tanto, qualcosa mi diceva che se pure avessi chiuso con il collega, dopo un po’ avrei cercato un altro amante e poi un altro ancora.. Probabilmente dovremo vendere casa, sicuramente ridurre drasticamente il nostro tenore di vita, ma davvero, non ce la faccio a tornare a casa e inventare bugie, poi magari fare l’amore anche col marito mentre penso ancora ad un altro… Tanto di cappello per chi ci riesce per anni. A me sono bastate 3 volte per capire che non era il caso. Sto soffrendo ma mi sento più serena.vedremo… Quanto vorrei che qualcuno qui mi desse un consiglio o una parola di conforto …

    • alessandro pellizzari, 2 Dicembre 2018 @ 13:11 Rispondi

      Seimolto coraggiosa e la tua storia dimostra ancora una volta che il tradimento è un sintomo non la causa della fine di un matrimonio e che se ci si separa lo si fa innanzitutto per se stesse e non perché c’ Un altro

      • SonoIo, 2 Dicembre 2018 @ 13:35 Rispondi

        esattamente.. ma, spesso, si preferisce rimanere con il partner abituale, anche se non lo si ama più, anche se non si ci si fa più sesso, perché magari non c’è qualcuno che ti risveglia un vero interesse… ma quando ciò accade è come se la vita ti stia dicendo che il tuo matrimonio è arrivato al capolinea.. sta a “voi” decidere di scendere e prendere un nuovo treno…

    • LaPet, 5 Dicembre 2018 @ 20:11 Rispondi

      Questo per me è avere rispetto per se stesse e per la persona che nonostante tutto, ha rappresentato qualcosa di importante. Sei stata coerente con quello che ti è successo, e molto coraggiosa nel prendere comunque una decisione, anche se in cuor tuo, forse stavi solo aspettando che succedesse questo per prendere coscienza semplicemente che il tuo rapporto non poteva andare avanti così.
      Sei giovane, sicuramente avrai tutto il tempo per rimettere a posto la tua vita..
      Buon percorso!

    • Cossora, 29 Marzo 2019 @ 17:41 Rispondi

      @Stella maris che forza incredibile che trasparenza che pulizia di pensiero. Un bel fardello, anche. La vita è un po’ più sporca e bisognerebbe imparare un pochino a farci l’abitudine. Ma solo per non farsi schiacciare. Sicuramente il tempo ti metterà sulla strada ciò che ti serve. Un grande in bocca al lupo a te ed alle tue figlie!

  • Lara, 22 Novembre 2018 @ 13:18 Rispondi

    Grazie della risposta

  • Lara, 21 Novembre 2018 @ 09:24 Rispondi

    Gentile Alessandro, ho letto con interesse l’articolo e i commenti. Ho notato che ripete spesso che l’arrivo di un figlio è una dura prova della coppia. Immagino quindi sia anche causa della morte dell’amore nella coppia. Ha qualche spiegazione a riguardo? Visto che lei ha 3 figli è riuscito a uscire indenne da tutti e tre : che strategie ha messo in atto per non far finire l’amore in casa sua?

    • alessandro pellizzari, 21 Novembre 2018 @ 13:34 Rispondi

      ogni figlio ha mandato in crisi il mio matrimonio per tre volte. Il primo, 16 anni fa, io avevo 42v anni, per la fatica. Il primo figlio è un alieno, ti travolge, ti dà e ti toglie tantissimo. Ci siamo salvati con la babysitter. Ci siamo salvati con persone che ce lo tenevano per farci dormire, ma abbia preservato i nostri weekend da soli e ci ha salvato. Quindi attrezzarsi per continuare a fare la coppia, nonostante gli impegni il coinvolgimento da neo genitori e la fatica. Certo lei non si deve trasformare in madre e deve aver voglia di fare sesso. La mancanza di sesso uccide la coppia, il marito che viene messo in fondo uccide la coppia. Il secondo figlio è arrivato solo 20 mesi dopo: la crisi è stata averne uno che camminava e già essere di nuovo in ballo con pappe ciucci e altro. Ancora una volta ci siamo salvati preservando i nostri spazi di coppia a costo di pagare qualcuno che ce li tenesse. Rebecca è stata la prova più difficile, per assurdo, perché ho sempre desiderato una bimba. E’ a rrivata nel periodo della crisi economica e quando avevo già 50 anni, un punto di arrivo, non di partenza. Il rischio è stato massimo. La fatica con tre enorme. Ma occorre fare i genitori e rimanere coppia. Spazi vitali, sesso, libertà di coppia sono strategici

  • Rumor, 13 Novembre 2018 @ 12:47 Rispondi

    Io sono mortalmente stanca. È l’unica definizione che mi viene in mente per la mia situazione. Non ho (almeno materialmente) tradito ma lì vicino c’è una definizione tipo “amicizia pericolosa” che sta sopra me e l’altro come una spada di Damocle che prima o poi potrebbe cadere sopra le nostre teste, o forse no. E siamo entrambi sposati con prole, con situazioni (la mia) discutibili. Lui poi ha la moglie che gli ha appena dato un secondo pupo qualche giorno fa. Solo che lui nel ruolo del paparino bravo maritino mi fa un effetto di melassa ipocrita, proprio lui che in certe situazioni non mi è saltato addosso perché non glielo ho permesso io e perché la gente, le convenzioni e tutto il resto….Ho o forse avevo dei sentimenti per lui ma ora non lo so più. Mi è tornata in mente una persona, un uomo morto un po’ di tempo fa che ai suoi tempi, in confronto con certi opportunismi sentimentali attuali, a modo suo è stato un uomo coi coglioni, coerente, in sostanza aveva un’amante collega collaboratrice conclamata, in pratica si proclamava bigamo, non ha mai fatto mancare nulla a sua moglie (mia sorella) e ai figli, non ha mai nascosto i sentimenti che provava per l’altra, pure quella sposata con prole. E quindi ha portato avanti la sua relazione e a mia sorella dette pure il suo benestare a che lei si potesse rifare un amico. Un uomo eroico, alla fin fine. Insomma, di cosa parliamo? Per quel che mi riguarda, ripeto, sono mortalmente stanca, ma continuo ad essere una madre per le mie figlie perché loro sono la mia e la nostra ragione di esistere, lavoro e lotto per loro, fondamentalmente. Mio marito ancora non ho capito che essere è, non lo so più, ma altrove non mi sembra, con tutto il rispetto, di vedere valide alternative. Perciò alla fine sto qua…chi vivrà vedrà….

  • LEI, 9 Novembre 2018 @ 08:21 Rispondi

    Samanta la mia storia somiglia terribilmente alla tua. Anche noi iniziato con una breve relazione 22 anni fa e poi ritrovati, ma entrambi con famiglia.
    Stiamo insieme da 2 anni e mezzo, con un sacco di difficoltà e di dubbi. Ma non possiamo più farne a meno.

    LaPet capisco il tuo dolore di donna tradita, lo sono stata anche io in passato. Col tempo ho perdonato quel tradimento perché ho capito. Ho capito che quando si arriva a tradire è perché qualcosa si è rotto. E non lo si fa mai razionalmente, non lo si fa pensando alle conseguenze e soprattutto non si ha la consapevolezza del male che si sta facendo.
    Per amare bisogna essere in due, la consapevolezza che l’altro ti ama, non ti impedisce di innamorarti di un altro.

    • LaPet, 11 Novembre 2018 @ 14:21 Rispondi

      Grazie LEI, nn so se riuscirò a perdonare.. perché nn credo che non abbia avuto la consapevolezza di fare del male.. abbiamo 40 anni, nn 15.. quindi storie, sappiamo benissimo quali possono essere le conseguenza di un tradimento. Io credo che lui sia un “pivello” in questo campo.. nn ha saputo gestire. Ha detto che non pensava a queste conseguenze, sopratutto alla sofferenza del figlio.. quindi di chi sto parlando ?? Forse meglio così.. un giorno magari ringrazierò anche x tutto questo.. lo spero davvero..
      Certo che non si può impedire di innamorarsi.. ma questo non autorizza a tradire..

      • Oldplum, 12 Novembre 2018 @ 17:20 Rispondi

        Infatti.
        Si tradisce quando l’altro rapporto, per mille discutibili ragioni precostituite ad arte, viene mantenuto in una dimensione senza futuro certo.
        Ci si innamora quando l’altro rapporto diventa più importante di tutto.

    • Samanta, 11 Novembre 2018 @ 15:35 Rispondi

      …e il “tormento ” che io sento periodicamente ( x questo ruolo che mai avrei voluto vivere, x la mancanza di “vita” condivisa) lo vivi anche tu mia cara? Mi dai qualche dritta x godere di questa magia…xché vi assicuro che lo è! Grazie a tutte ! ☺

      • LaPet, 12 Novembre 2018 @ 14:16 Rispondi

        Samanta,
        se posso chiedere… ma il suo dubbio qual è? Perchè lui a questa età e sicuramente con sua figlia già grande, ha dubbi?? Qual è il rapporto che dichiara di avere con sua moglie ? Perchè davvero non capisco… tu hai avuto la forza di chiudere un matrimonio che mi sembra di aver capito sia stato abbastanza “turbolento”… perchè non vuoi avere ora un rapporto vero, sincero e bello alla luce del sole ?? Perchè ti accontenti di momenti come dici “magici” ma che sono a tempo ?
        Io questo ruolo non lo capirò mai… se lui continua a cercarti, è palese che non ama più sua moglie… e quindi la sta solo prendendo in giro per un suo tornaconto… questo per me è tradimento… non è tradimento ma la fine dell’amore, quando capisci e decidi che non puoi più stare con tuo marito o compagno o quello che è… ma quando si prolunga e si trovano scuse ma si continua a cercare altro… cavolo se è tradimento!! E fa male !!!

        @Franca… è questo che intendo io… si può sbagliare, per l’amor del cielo… ma sbagliare E’ UMANO… PERSEVERARE E’ DIABOLICO… che piaccia oppure no.. ma è così..

        • Samanta, 12 Novembre 2018 @ 18:14 Rispondi

          Se fosse automatico, logico, non esisterebbero certi rapporti.
          Lui è il fulcro di questa famiglia, lei una donna dipendente economicamente e psicologicamente…..non ci crederai ma io al posto suo…forse….non riuscirei come lui a lasciarla.
          Grazie comunque x il tuo parere.

  • Samanta, 8 Novembre 2018 @ 22:01 Rispondi

    Quante storie diverse le nostre.
    Conosciuti da ragazzi..io 18 lui 22..in comitiva…trent’ anni fa ma lui dopo breve flirt (meno di mezza estate)dove gia la chimica era ad alti livelli anche se rapporti incompleti…approcci mai consumati ( allora era cosi) ma forse solo quella…mi molla e dopo poco sceglie un’ altra..decisamente onsignificante..di un altra comitiva gemella.
    Lo rincontro faccia a faccia dopo 14 anni…entrambi sposati e con tre figli in due. Mi chiede scusa…e l alchimia si risveglia. Il mio matrimonio gia un doloroso fardello con un marito aggressivo..umiliante…con tratti borderlaine..il suo un rapporto affettivo indiscutibile ma senza passione che non era mai veramente esistita a suo dire…l approccio adolescenziale diventa fuoco…fantasia…passione infinita. da li a tre mesi riesco a separarmi ma poi mi allontano da lui…non era un ruolo che potevp reggere.
    La storia da raccontare è lunga….articolata….siamo tornati e allontanati tre volte senza che il fuoco si assopisse mai…lui sempre stagnante in quel rapporto piu da padre e figlia(dipendente da lui in toto)…io che ho cercato di rifarmi una vita senza successo.
    Da un anno e mezzo siamo di nuovo insieme…come calamite…e una fame e un bene che mai potrà scemare. Fra qualche mese i miei anni saranno 50…..

    • Oldplum, 12 Novembre 2018 @ 17:18 Rispondi

      Questa cosa del rapporto simbiotico con i figli, noto, è una scusa un po’ abusata. Con le mogli non faranno molto sesso ma lavorano per loro, gli comperato regali, le portano in viaggio e sopra tutto NON LE LASCIANO.
      Il rapporto simbiotico ce l’hanno con i soldi. È con l’avere tutto (moglie e amante) senza perderci nulla.

      • Cossora, 29 Marzo 2019 @ 15:39 Rispondi

        Grande @Oldplum! Quelli che vogliono tutto, ma a metà. Eliminare!!

  • Oldplum, 8 Novembre 2018 @ 21:56 Rispondi

    Sono d’accordo con LaPet : chi tiene il piede in due scarpe , coinvolgendo il cuore di due donne per tutti i motivi altissimi che uno si racconta è solo un pezzo di merda.
    Perché non puoi tenere in croce tutte ste persone per anni e poi dire che le ami.
    Per anni.
    Mezzi uomini.
    Tanto alla fine se non lo molli tu, loro ti mollano. Perché appena sentono la terra scivolare sotto ai piedi tornano a casa, dove vogliono stare con l’altra povera donna che stanno turlupinando.

    • Franca, 8 Novembre 2018 @ 22:12 Rispondi

      Scusate però . Mi sembre di capire che questo uomo abbia scelto e abbia ammesso che è successo, che si è innamorato di un’altra donna.
      Ovvio che se si è impegnati c’è un momento in cui vivi entrambe le storie. Non puoi mollare senza aver capito cosa provi veramente per la nuova persona che ha trovato spazio nella propria vita. Questo uomo ha scelto e lo stiamo comunque giudicando male. Cerchiamo di essere obiettive. Io non vedo tutta questa mancanza di rispetto.
      Comprendo la rabbia di LaPet ma mi sembra sia più un non voler accettare che è finita.

      • Oldplum, 9 Novembre 2018 @ 13:29 Rispondi

        Lo ha fatto solo Quando lei ha scoperto tutto. Con pure un ritorno fugace.

        • Franca, 9 Novembre 2018 @ 16:24 Rispondi

          Lo ga fatto quando lei glielo ha chiesto e lui ha ammesso. È ritornato forse per tentare di recuperare. Hanno un figlio e il dubbio di aver preso una sbandata ti viene inevitabilmente. Poi però non ce l’ha fatta. Almeno così mi pare di aver capito. C’è molto di peggio

          • Oldplum, 9 Novembre 2018 @ 18:21

            Una sbandata di 14 mesi. Dopo i quali uno deve ancora capire bene se non sia una sbandata.
            Guarda Franca…Io penso davvero che questi uomini siano egoisti ed incapaci di amare.

          • Franca, 9 Novembre 2018 @ 19:45

            Forse…chissà

          • Outlier, 9 Novembre 2018 @ 21:26

            Lo spero tanto Franca.
            Grazie a tutte
            Sicuramente vi romperò scrivendovi perché con voi, qui, mi sento tranquilla a dirvi come mi sento perché so che mi capite.

      • LaPet, 11 Novembre 2018 @ 14:11 Rispondi

        Franca, lui ha ammesso xché gliel’ho servita su un piatto d’argento.. altrimenti nn so.
        Quando arrivi a tradire, è xché sai che qualcosa nn va con la tua compagna o compagno. Continuare oltre, significa che lo fai con consapevolezza.. e quindi sai di fare del male.
        È questo che nn perdono e nn accetto, nn il fatto che nn mi ami.. ma avermi preso in giro per più di un anno.. perché che piaccia o no sentirlo dire, ma il tradimento per chi lo subisce, fa male, ti umilia e rende insicuro. Si fa del male.. e per venirne fuori ci vuole tempo.
        Io non giudico nessuno, ma è la mia esperienza, ed è per questo che posso dire quello che ho sentito e sento.
        Io ho accettato che sia finita, anche xché x come sono fatta, non potrei stare con chi non ha voluto neanche tentare di capire, ma sopratutto con chi non mi ama, xché questo è..
        Ma il rispetto lo pretendevo.. ha scelto la via più semplice x lui.. facendo soffrire anche mio figlio, e per questo posso assolutamente dirti che mai lo perdonerò..
        Ora tiro su i cocci e cerco di riprendere me stessa.. dura ma fattibile.. quest’articolo e i commenti, sicuramente mi aiutano a capire.. quindi grazie a tutti comunque..

    • Ariel, 29 Marzo 2019 @ 12:26 Rispondi

      @Oldplum questo tuo commento ,del 8 novembre scorso , è da incorniciare nel ingresso
      Qui del Bog “In casa di Ale”❤️

      Ciò che qui esprimi è pura essenza da leggere rileggere
      E soprattutto vivere con la concretezza della scelta migliore per noi stesse
      Mollarli al loro destino

      Guarda quanto le scelte nascano in noi stesse molto tempo prima di farle,un tempo necessario alla nostra crescita

      @Oldplum mi costringi a dedicarti un Prosit vista l’ora che avanza inesorabile verso l mio aperitif geniale salutare e pieno del buon umore che sempre mi viene a leggerti e a leggere tutte/i noi qui

      Prosit!!!

  • Verdeazzurra, 8 Novembre 2018 @ 19:55 Rispondi

    Sì, è vero.
    È pieno il mondo di persone che non hanno il coraggio di esprimere i.propri sentimenti, e questo è davvero una profonda mancanza di rispetto.
    Io quando ho capito che non amavo mio marito ho tentato di recuperare, per anni ci ho provato, alla fine l’ho lasciato. E non c’è mai stato nessun altro nel frattempo

  • Franca, 8 Novembre 2018 @ 19:50 Rispondi

    Mi dispiace per quello che stai passando e per la tua delusione ma non credo sia così semplice e definito come scrivi tu. Non si “decide di ferire” come tu pensi. Nella maggior parte delle storie il dolore non viene inflitto in maniera intenzionale. E non credo che solo perchè si tradisca si perda il rispetto per se stesse. Non esageriamo con questi giudizi.
    Siamo semplicemente essere umani. Tutti.
    Non dire che tradire fingere sono concetti che non accetterai mai. La vita se bissuta sul serio riserva tante sorprese.

    • alessandro pellizzari, 8 Novembre 2018 @ 20:24 Rispondi

      Il 60% della popolazione tradisce o ha tradito

  • LaPet, 8 Novembre 2018 @ 12:10 Rispondi

    Ciao a tutti e tutte,
    ho letto l’articolo e quasi tutti i commenti che sono stati fatti in questi mesi…
    Sono stata tradita dal mio compagno di 15 anni… mi ha tradita per ben 14 mesi, senza che io mi accorgessi di nulla, o meglio, dei pochi segnali che avrei potuto approfondire, non ho avuto la preoccupazione che si riferissero ad un tradimento… troppa fiducia e sicurezza che lui non lo avrebbe MAI fatto…
    Scoperto per scherzo (mai approcciare un rapporto e nel giocare chiedere se ha un’altra… la risposta non è sempre scontata!!), mi è crollato il mondo addosso.
    L’articolo dice che non è tradimento ma la fine dell’amore… sono d’accordo in parte… perchè dipende se sei la “vittima o il carnefice”… Io ho amato, ho amato forse troppo. Abbiamo avuto un figlio e non può neanche dirmi che mi sono attaccata a lui trascurando il nostro rapporto. Il sesso c’era… fino alla sera della scoperta. E quindi ?? E’ successo… questa la risposta…
    Non vi annoio con i particolari, ma alla fine lui sta con lei. Io non ho fatto nulla di veramente forte per “convincerlo” a stare con me… perchè è così, se lo fanno è perchè non amano più. E io non avrei MAI potuto accettare di stare con qualcuno che non ha creduto in noi… che alla domanda “perchè??” risponde con un “..boh forse la monotonia…” …la monotonia… adesso mi viene da ridere…
    Noi non stavamo quasi mai a casa… eravamo insegnanti di ballo (e per assurdo non mi ha tradito nell’ambiente… ma in palestra..), quindi spesso fuori per cene o serate… ci piaceva viaggiare e quando potevamo si prendeva il trolley e si andava… figlio al seguito… mi piacerebbe sapere se questa è la monotonia che intendeva, perchè non ho avuto più la forza di parlare, nè di chiedere niente. Ho perso 13 kg in 7 mesi… ha fatto FINTA di tornare… tante frasi, tante promesse, dopo 18 giorni è tornato sulla sua decisione. FINE. Per me è morto quel giorno. E’ solo il padre di mio figlio.
    E non perchè non mi ama più… ma perchè io LO AMAVO e lo sapeva e VOLUTAMENTE ha deciso di ferirmi tradendomi per più di un anno con un’altra. Non si può scegliere chi amare, ma si può scegliere di RISPETTARE.
    Lo dico anche per le amanti… il rispetto verso se stesse e per gli altri. Ormai è diventato un “di più”… Non amo o non la ama, quindi tutto è permesso per soddisfare se stessi, ma siete così sicure di essere veramente amate ? Siete state “scelte” (che vittoria !!!), ma da chi ?? Mah…
    Mi si dice “è normale, succede a tanti…”… Ma ci rendiamo conto che la normalità è diventato quello che dovrebbe essere sbagliato ? Tradire, ferire, ingannare… sono per me concetti che mai accetterò nella mia vita. Non è normalità… solo mancanza DI RISPETTO ed EGOISMO alla stato puro.
    Se non ami lo sai, lo senti. E allora se hai le palle di tradire, di mentire, di ferire gratuitamente, le devi avere anche per parlare e dire la verità.
    Non accetto neanche “la paura di lasciare uno status” o i fatidici motivi economici. La legge ora tutela chi se ne vuole o se ne deve andare. Paghi solo il mantenimento dei figli. Neanche più il mutuo è dovuto. Quindi non prendiamoci in giro. Chi non lascia, non vuole. Chi lascia dopo un tradimento, è solo un senza palle che ha aspettato di avere un paracadute per non rimanere solo. Perché la verità è che si ha paura di rimanere soli.. nient’altro.

    • Franca, 8 Novembre 2018 @ 22:24 Rispondi

      E comunque non tutti si rendono conto di aver smesso di amare. Molti spesso lo capiscono solo quando si ritrovano a tradire. Io non voglio giustificare nessuno. Ma personalmente non amo giudicare così duramente quando si tratta di sentimenti. Non tutti siamo bravi a capire noi stessi. A volte è l’arrivo di un’altra persona a farci vedere.

      • Annaura, 9 Novembre 2018 @ 08:38 Rispondi

        SI confermo quanto dici Franca. Pensa che io ho sempre pensato :” che ci trovano a tradire.. a complicarsi la vita le persone?”.. e poi ecco che mi sono trovata io. Alcune cose accadono …

      • LEI, 9 Novembre 2018 @ 09:26 Rispondi

        Io lo avevo capito, ma avevo pensato di poter vivere senza amore. Mi ero riempita la vita di altre cose e mi ero chiusa completamente alle emozioni, sia belle che brutte.
        Tutto era confinato al mio cervello. Poi, frequentando un corso di yoga, l’insegnante mi aveva detto “ma tu vuoi morire?”.
        Io ero contenta dell’equilibrio che avevo trovato, che mi preservava da ogni sofferenza.
        Ma si vede che nella mia lucente corazza c’era una crepa, e lui come un raggio di sole, è entrato da quella crepa. E ha sconvolto tutte le mie certezze e i miei equilibri.
        Ora “sento” tutto, ma non so se è meglio o peggio…

  • mark, 31 Ottobre 2018 @ 16:45 Rispondi

    Dopo 15 anni di fidanzamento, adesso sono sposato da 6. Ho tradito in passato. Però solo per sesso. Pensavo col matrimonio di aver trovato stabilità. E invece, qualche mese fa….boom! Ho incontrato lei……molti molti anni più piccola di me, però è fidanzata ed ha paura di tutta la situazione. Mia moglie ha scoperto tutto ed è letteralmente impazzita. Se non mi ha sparato ci è mancato proprio. Mi ama ancora alla follia. Adesso stiamo cercando di recuperare. Ho fatto una scelta di……..testa, anche se il cuore è dannatamente altrove. Il tempo penso cancellerà tutto. A volte bisogna fare la scelta giusta. La felicità e l’amore a volta sono solo un illusione.

    • alessandro pellizzari, 31 Ottobre 2018 @ 17:31 Rispondi

      Eeee già vista tante volte e ci sono passato personalmente. Ti auguro di ricucire con tua moglie e in molti casi di un solo tradimento succede. Ma tradire è rispondere a un bisogno che finisce o aumenta. Good luck

    • Costanza, 31 Ottobre 2018 @ 18:11 Rispondi

      Se non sei più innamorato di tua moglie, prima o poi la tradirai di nuovo. Pensi di farle del bene così? O di fare del bene al vostro matrimonio ?

    • Franca, 31 Ottobre 2018 @ 21:29 Rispondi

      Scusate se faccio sempre l’avvocato del diavolo.. ma non sempre le mogli impazziscono perchè amano alla follia.
      Quando io e il mio amante siamo stati scoperti la moglie è impazzita. Ma di amore nemmeno l’ombra.
      La felicità e l’amore non sono una illusione, lo diventano nel momento in cui diamo priorità ad altro.

      • Costanza, 31 Ottobre 2018 @ 22:14 Rispondi

        Sono d’accordo con te Franca e la moglie di Frank prima o poi si accorgerà
        che suo marito ha il cuore altrove

  • LaPet, 29 Ottobre 2018 @ 17:55 Rispondi

    Sei probabilmente una rara eccezione… il mio non tornerà MAI indietro… e io comunque non potrei mai più fidarmi…

  • LEI, 9 Ottobre 2018 @ 08:10 Rispondi

    In questi giorni è già sotto pressione di suo. Ogni tanto va in crisi con la sua vita.
    Avremmo dovuto vederci in questi giorni, ma io non insisto, lo lascio nella sua “caverna”.
    E comunque penso sia necessario sentire un avvocato.

  • LEI, 8 Ottobre 2018 @ 18:37 Rispondi

    Quanto dovrebbe durare la pausa?come dovrei comunicarglielo?

    • Anna, 8 Ottobre 2018 @ 20:36 Rispondi

      Digli solo che ti prendi del tempo per chiarirti le idee. Se hai delle paure devi ragionarci sopra lucidamente, senza pressioni. Lui capirà.

  • LEI, 8 Ottobre 2018 @ 12:00 Rispondi

    Vorrei che mi aiutaste a capire se sono un’incosciente o cosa mi spinge ad agire così.
    Storia che va avanti da 2 anni e mezzo, alti e bassi, io scoperta e perdonata più volte, lui compagna con dei sospetti, ma che fa finta di nulla. Abbiamo deciso di andare avanti così, per non sfasciare 2 famiglie.
    Io sto rischiando grosso, mio marito minaccia di non perdonarmi più, di fronte ad una nuova scoperta.
    La casa è di sua proprietà, il figlio è maggiorenne, Io ho solo il mio stipendio e la mia auto.
    Sono pazza? sto rischiando tutto, potrei trovarmi da un momento all’altro senza un tetto sulla testa.

    Perché rischio così? Mi converrebbe avere la consulenza di un avvocato, per capire che fine potrei fare?

    • Pamela, 8 Ottobre 2018 @ 12:13 Rispondi

      @lei, tutelati e senti prima un avvocato. Prima di fare qualsiasi cosa….

    • alessandro pellizzari, 8 Ottobre 2018 @ 12:14 Rispondi

      Se la tua paura è soprattutto economica smetti la relazione. Sentire un avvocato fallo per calmare anche le tue paure. Prenditi una pausa di riflessione mi sembri in panico

  • Rosa, 30 Settembre 2018 @ 18:23 Rispondi

    Ognuno ha un modo diverso di reagire ad un dolore così immenso che non si può nemmeno immaginare.
    Non è la prima volta che sento di coppie che si sfasciato dopo la perdita di un figlio.
    Io non sarei così assolutista.

    • alessandro pellizzari, 30 Settembre 2018 @ 18:25 Rispondi

      Si sfasciano Anche quando arriva. Un figlio è un test anche per le coppie più solide e io ne ho tre

    • confusa, 30 Settembre 2018 @ 18:29 Rispondi

      No quando una donna abbandona la sua donna in questi momenti è comunque un vigliacco. Anche se innamorato, anche se non tradisce, quando comunque la abbandona è un vigliacco.

      • Daisy, 1 Ottobre 2018 @ 03:33 Rispondi

        Il vero tradimento, secondo me, non è tanto cercare fuori dal matrimonio, siamo umani, una distrazione può capitare, è abbandonare una persona nel momento del bisogno

        • Angelica, 1 Ottobre 2018 @ 06:48 Rispondi

          Sono d’accordo, è una ferita che non si rimargina. Lede la fiducia nel profondo

  • Stella della Senna, 30 Settembre 2018 @ 16:16 Rispondi

    Essere tradita dopo la perdita di un figlio è stata la cosa più indegna che mi sia mai successa.. Non si tratta di vittimismo.. E non posso dire che la storia fosse finita, visto che stavamo cercando di scrivere un’altra pagina insieme.. Non mi interessa dell’altra.. Mi chiedo solo fino a quanto si può spingere una persona..
    Quando invece di rimanere accanto alla sua donna, al dolore di entrambi, cerca di fuggire, pur rimanendo incastrato tra due mondi, per mesi….
    E te resti con il tuo silenzio, le tue domande, lo scorrere dei giorni… E sai che più niente sarà come prima..
    Le storie finiscono, così l’amore, ma che rimanga almeno un margine di rispetto.. Perché così lasci un senso a ciò che è stato…

    • alessandro pellizzari, 30 Settembre 2018 @ 17:30 Rispondi

      Sì ci sono dei limiti di umanità che non vanno superati e lui con te lo ha superati. Rimane unico e profondo colpevole

  • Verdeazzurra, 28 Settembre 2018 @ 09:14 Rispondi

    Aggiungo una cosa che non avevo detto: ne ho conosciuto un altro, con caratteristiche diverse ma fondamentalmente con le stesse difficoltà ad accettare se stesso e lo stesso bisogno di costruirsi una vita parallela… solo che questo ha voluto vedermi subito.
    Grande empatia, mi ha parlato subito di amore smisurato, che sono splendida, e un sacco di altre cose bellissime, messaggi scritti e audio a tutte le ore per magnificarmi ed esprimermi i suoi sentimenti.
    Ci siamo rivisti e… non è stato bello, per niente. Non è stato come lui diceva.
    È stato tremendo, aggressivo e quasi abusante, quasi violento, ed è sparito subito dopo dicendo che soffriva troppo per essere sbagliato, per aver sbagliato anche con me, per non riuscire mai ad amare.
    È stata un’esperienza molto brutta, recuperata in fretta perché ormai ho la corazza.
    Ma sarebbe stato meglio non vederlo, ora lo so.

    • alessandro pellizzari, 28 Settembre 2018 @ 09:17 Rispondi

      Diffidate sempre di chi abusa della parola amore dopo tre minuti

      • Verdeazzurra, 28 Settembre 2018 @ 09:26 Rispondi

        Certo lo sapevo che esagerava, glielo dicevo, mi attirava la forte empatia non le sue parole, ma non credevo arrivasse a tanto.
        Non mi ha abbattuta, certo, ma se ne poteva fare anche a meno, ecco

        • alessandro pellizzari, 28 Settembre 2018 @ 09:30 Rispondi

          Inutile dirglielo loro lo sanno: usate questi sintomi per stare lontano dalle malattie che intaccano il vostro dna emozionale

  • Verdeazzurra, 28 Settembre 2018 @ 09:05 Rispondi

    Non aspettarla Franco, se posso darti un consiglio.
    Non è quella che credi, con.grande probabilità non è quella che ti ha fatto percepire.
    Sono persone che possono farti soffrire parecchio.
    Perdona la schiettezza, ma… non ne vale la pena

    • Franco, 28 Settembre 2018 @ 14:46 Rispondi

      Nel mio caso è andata cosí e me ne sono fatta una ragione. Personalmente non idealizzo né attendo il ritorno di lei e di un sentimento che non esisteva: o, almeno, non esisteva nei termini di un rapporto affettivo sincero e paritario. Detto questo: sa volte mi rode essere stato usato ed essere stato ingenuo; una parte di me spera, quindi, che lei si rifaccia viva…per respingerla al mittente. Anni fa mi capitó una vicenda solo in minima parte analoga, e so che, normalmente, queste persone tendono a riproporsi dopo alcuni mesi.

      • Verdeazzurra, 28 Settembre 2018 @ 16:58 Rispondi

        Anch’io ho avuto questa sensazione di essere stata usata.
        Ma mi sembra di essere riuscita ad andare oltre: mi sembra molto peggio non riuscire a mettersi “umanamente” in comunicazione con un’altra persona, fino al punto di doverne calpestare i sentimenti.
        Se di orgoglio si tratta, penso che sia ben compensato dal fatto che lui stia ben peggio di me, tutto sommato.
        Io sono capace di accogliere anche chi non mi rispetta, salvo difendermene, lui non è capace di accogliere neanche chi non solo lo rispetta, ma ha anche pensato possibile volergli bene.
        Mi sento comunque più forte… sarà arroganza, o me la racconto, ma io ora sto bene, lui… non so.

        • Franco, 28 Settembre 2018 @ 23:30 Rispondi

          Mi trovo in condizioni simili… diciamo che non vorrei essere nei panni di lei (e del compagno). Per quanto “virtuali” questi rapporti toccano anche loro; ed è vero che non c’è contatto fisico, ma quello che tocca il pensiero non è da sottovalutare. Scava dentro. E li lascia vuoi nell’infelicità, vuoi nel bisogno di rivivere quelle sensazioni (con altri).

          • Verdeazzurra, 29 Settembre 2018 @ 08:47

            Assolutamente Franco!
            Chi ricorre a queste ambiguità ha dei grandi irrisolti, è indubbio.
            Io le mie emozioni le cerco mettendoci la faccia, e mettendo in gioco tutto quello che voglio mettere in gioco.
            Non ho bisogno di raccontare balle a nessuno

  • Franco, 28 Settembre 2018 @ 07:02 Rispondi

    Sembrano le parole dette a me: sei indispensabile (più altre varie ed eventuali). Salvo sparire senza alcuna giustificazione seria pochi giorni dopo. Vedremo se – da buona narcisisista – tornerà a farsi sentire…

  • Franco, 27 Settembre 2018 @ 14:35 Rispondi

    Sono convinto di quanto scrive sul post. A me é capitato di essere amante “virtuale” di una donna che, al momento del dunque…è sparita.
    C’erano intimità, lunghe telefonate, sessualità a distanza ma condivisa, promesse reciproche e sogni.
    Giurava e spergiurava che la sua convivenza era insoddisfacente, e mai le ho sentito esprimere una parola di tenerezza verso il compagno ignaro.
    Solo nelle ultime settimane i suoi sensi di colpa hanno avuto la meglio. Ma anche al momento della sparizione (due mesi fa, immediatamente prima delle ferie), sembrava mossa più da paura di essere scoperta e cacciata di casa, che altro.
    Le chiedo, in rapporto alla sua esperienza, se in questi casi vi sono margini per un ritorno della persona, anche perchè il nostro rapporto non si é rotto in modo traumatico o per incomprensioni…

    • alessandro pellizzari, 27 Settembre 2018 @ 16:33 Rispondi

      Se il rapporto è stato solo virtuale non è un rapporto vero

      • Franco, 27 Settembre 2018 @ 16:39 Rispondi

        Vero peró che il livello di coinvolgimento e condivisione era elevato, non ridotto a chat o messaggi estemporanei. Parliamo di telefonate continue, messaggi, e simili. Mi aveva probabilmente “idealizzato” o visto come una via di fuga e/o distrazione. Mi chiedo se basti l’improvvisa ansia di un redde rationem in casa a tornare “nei ranghi” ed alla routine da cui si tenta la fuga. Capisco l’essenzialità del contatto fisico: mi chiedo se, con me, sia solo rinviato al momento in cui la coppia di cui lei è parte tornerà in “crisi”. Fatico a credere si sia tutto risolto…magicamente.

        • alessandro pellizzari, 27 Settembre 2018 @ 16:43 Rispondi

          Potrebbe tornare ma il fatto di essere riuscita a mantenere il tutto virtuale attenua il suo senso di colpa e trasforma questa relazione e il sesso a distanza in un non tradimento. Se non ha mai tradito potrebbe fermarsi. Oppure avendo assaggiato una torta troppo buona tornare per assaggiarla

      • Verdeazzurra, 27 Settembre 2018 @ 16:54 Rispondi

        È capitato anche a me di recente.
        È sparito, e in fondo me l’aspettavo. E non ne ho sofferto perché, come dice Alessandro, non sono rapporti veri, sono rapporti virtuali.
        Sono persone che non riescono ad affrontare le enormi contraddizioni della propria vita, ma siccome non riescono neanche a viverle, si rifugiano in queste vite e relazioni virtuali e parallele, in cui non è davvero importante come sei tu, ma solo che stai al loro gioco.
        Non è di amore che hanno bisogno, ma di pensarsi in una vita diversa, che però non sceglieranno mai. E in fondo di te non gli interessa nulla: non ti vogliono vero, ma solo riflesso sul loro ego. Non potrebbero mai incontrarti: come un vampiro, sono relazioni che alla luce del sole si dissolvono.
        Io non ne ho sofferto, ma è stata comunque un’esperienza utile per capire di più me stessa, e un’ulteriore testimonianza delle enormi difficoltà relazionali che sono così diffuse nella nostra vita moderna

        • alessandro pellizzari, 27 Settembre 2018 @ 16:57 Rispondi

          Leggi la nobiltà della sconfitta

        • Franco, 27 Settembre 2018 @ 22:32 Rispondi

          Grazie della tua testimonianza, credo sia proprio così. Io ho sofferto relativamente (lontano dagli occhi…). Continuo masochisticamente a interrogarmi sul senso di certe azioni, che è forse da trovare nel narcisismo e nel latente disprezzo per l’altro. E mi chiedo anche con che faccia e animo tornino alla routine. Per rimanere in topic, non sarà tradimento vero; ma certe azioni non le compi se le cose funzionano col tuo partner

          • Verdeazzurra, 28 Settembre 2018 @ 00:27

            Sicuramente, ma magari il problema ce l’hanno proprio in sé, e la coppia,ne soffre di conseguenza.
            C’è un’evidente sottovalutazione, se non proprio disinteresse, per i sentimenti altrui, che prima stimano e forgiano con le loro parole, e poi calpestano sparendo.
            Persone così è una fortuna che non si facciano conoscere di persona.
            A me aveva addirittura detto che gli ero diventata indispensabile e che ne aveva paura di questo.
            Per sparire pochi giorni dopo.

          • alessandro pellizzari, 28 Settembre 2018 @ 06:41

            Narcisista covert

  • Lisa, 27 Settembre 2018 @ 13:46 Rispondi

    Alessandro come mai non hai pubblicato il mio post???era offensivo?

    • alessandro pellizzari, 27 Settembre 2018 @ 16:32 Rispondi

      Le regole sono sempre le stesse

      • Lisa, 27 Settembre 2018 @ 17:21 Rispondi

        Lo avevo capito, chiedo scusa!comunque la storia di Costanza mi ha dato la risposta che cercavo…

        • Costanza, 27 Settembre 2018 @ 17:33 Rispondi

          Che risposta cercavi?

        • Costanza, 27 Settembre 2018 @ 17:35 Rispondi

          O meglio: qual’era la domanda?

  • Costanza, 27 Settembre 2018 @ 08:25 Rispondi

    Hai ragione Alessandro, non esistono le rovina-famiglie, questa ragazza si è ritrovata coinvolta nel nostro matrimonio solo per colpa nostra: ci eravamo allontanati dopo l’inizio della mia menopausa: io mi sono rinchiusa in me stessa e mio marito ha avuto la classica crisi dell’uomo che raggiunge la soglia dei 50 anni: lei era una ragazza più giovane di lui di vent’anni che all’inizio lo ha attratto per la sua dolcezza e disponibilità, mentre io ero diventata rancorosa e distante. Ha creduto di aver ritrovato sensazioni ed emozioni ormai sopite e all’inizio pensava di essere innamorato e che per me provasse ormai solo un grande affetto ( siamo sposati da vent’anni) che non era più amore , ma ha continuato a vivere, a viaggiare, uscire con me chiedendosi come mai non si sentiva inadeguato e fuori posto. A lei non ha mai detto di amarla ne di avere intenzione di lasciarmi, del resto soprattutto durante i primi mesi non chiedeva niente del suo rapporto con me.
    e io? mi ero tuffata anima e corpo nel mio lavoro e rimandavo di giorno in giorno di parlargli,di chiedere cosa ci stesse succedendo, ma non avevo capito che avesse una relazione, o forse come poi ci ha spiegato la psicologa, la mia mente non era preparata ad affrontare un evento così destabilizzante e quindi mi rifiutavo di vedere. Intanto il tempo passava e ci siamo ritrovati in una sorta di tunnel: lui che nel frattempo aveva capito di non provare vero amore per lei, cercava di allontanarsi, ma non avendo più un vero rapporto con me, non riusciva a staccarsi completamente da lei e quando lo cercava disperata ( credo che avesse sviluppato una sorta di dipendenza affettiva nei confronti di mio marito) lui ci ricascava, fino a quando ha deciso di finirla sul serio. A questo punto un evento fortemente traumatico ha avuto l’effetto di un elettrochoc per me e per lui: come ho già detto in un precedente mio intervento su questo forum, la sua amante ha inviato delle registrazioni telefoniche tra lei e mio marito al suo telefonino, sperando che le scoprissi. Io le ho scoperte per caso ( gli uomini sono davvero distratti!!! ha lasciato il telefono sul mio comodino e sono stata svegliata dalla notifica dei messaggi). Ho avuto un dolore fortissimo alla nuca e sono svenuta: mi sono risvegliata tra le sue braccia mentre piangeva a dirotto dicendo che aveva rovinato tutto, che aveva buttato nel cesso il nostro amore, che era solo una persona ignobile ad avere tradito la mia fiducia e che aveva capito quanto mi amasse e come l’idea di perdermi sul serio lo facesse stare male. avrebbe fatto di tutto per riconquistarmi e che non mi sarei liberata facilmente di lui ( sempre se io lo avessi voluto)
    Io ho risposto che la colpa non era solo sua, ma che da parte mia anch’io avevo capito quanto lo amassi e quanto fossi stata stupida ed egoista.
    Abbiamo intrapreso una terapia di coppia e ora sono passati due anni da allora, e come dicevo, siamo più innamorati che mai e consapevoli dei nostri errori.
    E la ragazza?
    Il giorno dopo la tragedia delle registrazioni, quando l’ha chiamata per dirle che era davvero finita perché aveva capito che era me che amava davvero e che non aveva mai smesso di amarmi, lo ha inseguito all’uscita dal lavoro dicendogli che finalmente era “rinsavito”.
    Da allora continua a credere che lui sia stato un vigliacco, che non abbia avuto il coraggio di lasciarmi, che stia con me solo per le apparenze, per non lasciare il porto sicuro e che senza dubbio è lei che ama. Continua a postare sui socials frasi sul coraggio di amare, sulla vigliaccheria degli uomini e sulla cecità delle mogli. Non credo abbia ancora trovato un uomo libero di amarla davvero, credo che quest’esperienza l’abbia segnata parecchio, e nonostante tutto mi dispiace. Proprio per questo le ho scritto una lunga mail. Ma non so se ho fatto bene: per tutta risposta è entrata nell’ufficio di mio marito sventolandogliela sotto il naso e dicendogli di essere lasciata in pace. Spero davvero che possa dimenticarlo.

    per rispondere a Daisy: mio marito ha 52 anni io 54

    • alessandro pellizzari, 27 Settembre 2018 @ 16:28 Rispondi

      Le tue parole ti fanno grande onore e credo siano così forti da traghettare il vostro matrimonio verso un nuovo futuro

      • Costanza, 27 Settembre 2018 @ 17:11 Rispondi

        Grazie Alessandro. Si lo penso anch”io è come se vivessimo un secondo matrimonio con la passione e la tenerezza dei primi tempi.
        Lei,
        sei sicura di non provare più amore per tuo marito? Hai detto che state benissimo assieme e forse lui percepisce che lo ami ancora e vuole fare di tutto per riaverti

    • Franca, 28 Settembre 2018 @ 12:34 Rispondi

      Cara Costanza dici che non esistono le rovinafamiglie ma le parole che usi per parlare della ‘ragazza’ non sono rispettose…anzi. Dal modo un cui l’hai etichettata colgo il tuo disprezzo…la chiami ragazza e non donna…come per dire che non sa nulla della vita e non ha capito, non ha saputo gestire.
      Quando leggo di matrimoni che rinascono dopo un tradimento faccio sempre tanta attenzione perchè vorrei riuscire a cogliere quell’elemento trascinante che ha riacceso un sentimento che per un pò di tempo si era smarrito, spento. Io che sono scettivmca a credere che un amore possa ritornare. Capita però, il più delle volte e di questo me ne dispiaccio, che mentre si parla di quanto si è ora innamorati si spendano parole poco lodevoli per la persona che ha fatto brevemente parte del percorso di questo matrimonio rianimato. E allora durante il racconto si ricade, pur se involontariamente, nei classici clichè…la crisi di mezza età, lei giovane e disponibile, lui che ci ripensa ma lei che insiste e non lo molla. Poi lei che lasciata diventa una arpia. Se lo fosse stata sul serio le registrazioni non le mandava sul cellulare dibtuo marito ma le faceva avere a te dirertamente. E tu…perche ti sei appropriata del cell di tuo marito e ci hai sbirciato dentro? Insomma…qui ognuno fa la sua parte. E anche il terzo incomodo merita il rispetto solo per il fatto di essere una persona che ha amato.
      Mi sembra che tu sia consapevole del fatto che il tradimento di tuo marito sia il risultato della vostra crisi ma allo stesso tempo accusi lei per aver insistito mentre nel frattempo tuo marito, poverino, resosi conto di amarti, non riusciva a liberarsene. E questo ovviamente è quanto lui ti ha raccontato.
      Tante volte ci siamo detti qui, noi amanti, che avvisare la moglie non ha alcun senso. Tu perchè le hai scritto una mail? Perchè pensi di doverle spiegare delle cose? O insegnarle come deve vivere? O per sbandierare la tua vittoria?
      Lasciala stare. Se davvero tu e tuo marito vi siete ripresi da due anni la vostra vita…lasciala stare e non curiosare più sul suo profilo facebook. Non ci trovo alcun senso in questo monitoraggio.
      Io…se fossi cosi sicura dell’amore ritrovato, me ne fregherei altamente della ragazza.
      O no?

      • Ema, 28 Settembre 2018 @ 14:08 Rispondi

        Concordo.

      • Costanza, 28 Settembre 2018 @ 16:23 Rispondi

        Quanto astio nei miei confronti! Non so a questo punto chi è più impregnata di cliché…Non disprezzo nessuno cara Franca, solo me stessa per non aver capito prima ed essere stata così egoista! La chiamo ragazza solo perché ha 22 anni in meno rispetto a me!
        Mio marito inoltre, quando “ci ha ripensato ” come dici tu, non aveva capito allora di amarmi ancora. Lo ha capito solo dopo le famose registrazioni! Ma non amava neanche lei, ecco perché voleva troncare! Comunque mi sono stancata di dare spiegazioni. Qualsiasi cosa io dica tu ci vedi una moglie che sotto sotto accusa l’ altra della sua crisi! Sono sicura a questo punto che se si ribaltaspero i ruoli, non avresti lo stesso atteggiamento nei miei confronti!
        Perché le ho scritto? Vuoi proprio saperlo? Per chiederle scusa! Perché presa dallo choc la mattina della scoperta le ho mandato un messaggio non proprio lusinghiero. Perché ho guardato il suo profilo? Per semplice curiosità! Per capire con chi mio marito mi aveva tradita. Tu non lo saresti stata al mio posto?

        • alessandro pellizzari, 28 Settembre 2018 @ 16:30 Rispondi

          Io trovo la tua condotta esemplare Costanza

          • Costanza, 28 Settembre 2018 @ 17:14

            Grazie Alessandro! Non capisco però perché si sia così prevenuti nei confronti di noi mogli!

          • alessandro pellizzari, 28 Settembre 2018 @ 18:37

            Non è questione di essere prevenuti perché molte mogli non si comportano per niente bene. Un esempio classico? Prendersela con l’amante come se fosse la rovina famiglie quando è il marito che prende certe decisioni. Come dico sempre è come prendersela col termometro per la febbre ecco perché qui molte amanti hanno il nervo scoperto nei confronti delle mogli. Non è bello sentirsi dare delle zoccole Sentirsi minacciate e vedere che il marito viene assolto come se fosse un bambino che è stato irretito da una poco di buono non è giusto

          • Costanza, 29 Settembre 2018 @ 07:15

            Certo che non è giusto! La penso esattamente come te. Nonostante questo però, ho l’mpressione che qualsiasi cosa dica, mi si attacchi lo stesso solo per il fatto di rssere una una moglie e non un’amante. Forse non dovrei stare in questo forum?

          • alessandro pellizzari, 29 Settembre 2018 @ 08:45

            Sei la benvenuta decidi io chi sta qui