Pixabay

Tornerà? Quanta speranza dare alla speranza 

In questa diretta:

La quota di speranza di ogni Codice del silenzio 

La regola 80/20 della speranza

Tornerà? Tornano tutti prima o poi: ma come?

Veri progressi o minimo sindacale? Impara a discernere fra cose che avrebbe comunque dovuto fare o darti e nuove cose veri progressi verso una nuova vita con te

Egoismo vestito da amore: quando dice cose tipo soffro troppo senza di te

La speranza alimenta Jeckyll e nasconde Hide 

La speranza è l’ultima morire ma non a costo di farti morire emotivamente 

Tuteliamo il nostro DNA emotivo

Condividi:

726Commenti

  • Viovio, 21 Novembre 2020 @ 10:48 Rispondi

    @Sofi io ho il terrore di cedere dopo mesi di cds.
    Il mio timore è quello di abbassare la guardia a distanza di tempo e permettergli di insidiarsi nuovamente, credo non potrei sopportare di rivivere tutto dall’inizio. Ora come stai?

  • Stella2, 21 Novembre 2020 @ 09:52 Rispondi

    @Sofi cavolo, ci si può ricascare dopo così tanto tempo?? Non ricordo la tua storia, forse non ho mai avuto occasione di leggerla… lui è tornato sempre alle solite condizioni, giusto?

  • Sofi, 21 Novembre 2020 @ 02:35 Rispondi

    @angelina meglio se non torna.. fidati… io dopo 5 mesi senza di lui mi ero ripresa!! mi ero fatta la mia estate in libertà da vera single.. serena .. e poi chi torna a fine agosto? Si proprio lui… mi facevo tanti film.. ahh se torna gli sbatto la porta in faccia.. lo insulto.. niente di tutto ciò… sono stata debole… l’ho riabbracciato con tutto l’affetto del mondo e ora siamo ancora qui.. a risentirci durante questo 2º lockdown, dopo aver passato bellissimi mesi insieme.. certo, briciole del suo tempo.. lo so @Ale ne sono consapevole al 100% ma ci sarà il momento in cui deciderò di eclissarmi di nuovo proprio come ho fatto ad aprile…

  • Outlier, 20 Novembre 2020 @ 19:50 Rispondi

    Devo dire @Cossy che non era in grado di stare con una tosta come te o che non ti volesse. È proprio che tu sei tosta con il cuore e lui non avendo avuto la forza di controbattere dimostra che tra i due la più forte sei stata sempre tu.

  • cossora, 20 Novembre 2020 @ 14:36 Rispondi

    @Outlier per onor del vero, devo correggere una cosa. Il mio ultimatum non fu quello. Che, come sapete ho dato nel focus del covid e non ho ottenuto un bel cavolo di niente.
    In realtà la mia chiusura a giugno fu questo messaggio: senti così non possiamo andare avanti. Tu prima o poi troverai un’altra anche solo per il sesso, io un uomo libero. Cosa facciamo? Ci raccontiamo che usciamo a cena con amici per non dirci che ci stiamo tradendo, oppure di non preoccuparci che è solo sesso? Io ti amo e un amore non lo tratto così.

    Mi scrisse qualcosa, che cancellò immediatamente. Io non chiesi più nulla in proposito. Se voleva controbattere, sapeva come fare. Due giorni dopo ho conosicuto l’altro e pur non sentendomi rapita ho detto a me stessa: dagli la possibilità, escici a cena, fate due chiacchiere..
    Poi non è andata ma quella è un’altra storia.

  • Outlier, 20 Novembre 2020 @ 08:16 Rispondi

    Credo @Stella2 che sia uno dei modi più edulcorati per dire di fare l’amante, che comunque ci vogliono bella loro vita. @Alessandro direbbe pregare da stampella.
    Il punto è perché restiamo lì anche a queste condizioni

  • Stella2, 19 Novembre 2020 @ 23:45 Rispondi

    @Outlier è come dire “se ti avessi conosciuta tot anni fa”, oppure “se non avessi un figlio, avrei provato a impostare un progetto serio con te”, tutte baggianate. Oggi sono sul piede di guerra XD certo, tu sei perfetta è ovvio (ma questo realmente, ci mancherebbe che ci fosse qualcosa in te che non va). È quello che anche lui dice a me, che sono perfetta, che ho tutte le qualità che ha sempre cercato in una donna. Il problema infatti non siamo noi, ma loro!!! Che vogliono tenere la moglie piena e la notte ubriaca. Vogliono avere tutte e due. Hai ragione, approdare qui è una manna dal cielo.

  • Outlier, 19 Novembre 2020 @ 17:11 Rispondi

    Oggi mi è tornata in mente una cosa che mi diceva sempre lui: il tempo ci ha fregato quando doveva giustificare il perché non stava con me nella realtà. Diceva che non mi manca nulla, non c’è nulla che non va in me ma sono arrivata solo quando lui aveva già figli a seguito. Ecco, credo che se avessi scoperto al tempo questo blog forse avrei dato ultimatum come ha fatto @Cossora anziché andare avanti anni senza arrivare a nulla.
    Ci pensavo oggi e ricordo ancora il dolore che dà

  • Maddy, 17 Novembre 2020 @ 22:54 Rispondi

    @Norma ❤️ Un dolce pensiero per te.
    Chissà quante volte sei caduta e hai avuto la forza di rialzarti!
    Forza, forza!

  • Outlier, 17 Novembre 2020 @ 15:36 Rispondi

    È vero @Dispersa resta qualcosa di irrisolto, ma ne abbiamo date vinte tante.
    Ad un certo punto subentra la stanchezza, la voglia di restare fermi e vedere che se non ci muovevamo noi, loro non lo facevano più di tanto.

  • Outlier, 17 Novembre 2020 @ 15:29 Rispondi

    Forza @Norma, ti capisco benissimo. Poi il covid e le limitazioni non aiutano, ma ha ragione @Ale. Cerca di fare altro e di provare a pensarlo meno.
    Non può piovere per sempre!

  • Azzurra, 17 Novembre 2020 @ 11:55 Rispondi

    @Norma nove anni sono tantissimi i miei sono stati “solo” 4 e sono in cds da sei mesi e ti capisco perfettamente. Abbiamo vissuto un trauma. Anche io quando lo intravedo sto male ma come dice @Alessandro dovresti riempire le tue giornate di altro. Dovresti avere il controllo sui tuoi pensieri e concederti momenti in cui ti occupi di altro cercando di allontanare il pensiero che lo riguarda e poi magari conderti momenti in cui lo accogli… so benissimo che è difficile ma dobbiamo provarci ed impegnarci altrimenti non se ne esce e loro non meritano tutto questo dolore. È un atto d’amore nei confronti di noi stesse. Ti abbraccio @Norma

  • Norma, 17 Novembre 2020 @ 07:55 Rispondi

    Nell’ultimo confronto avuto mi ha detto che mi ha lasciata perché con me non ci stava più bene e di rimando gli ho detto ma come? Tutti i giorni venivi da me …tutti i giorni come una coppia normale e mi vieni a dire questo? Ovviamente cambio di discorso come se non avessi detto niente…..sono in terapia da luglio e lui mi ha lasciata un anno e mezzo fa. Ancora ci sono dentro e mi basta intravederlo di sfuggita per starci male. Mi sforzo di non pensarci ma la testa va sempre lì. Non mi riesco a spiegare come si possa far soffrire la persona che ti è stata vicina per 9 anni. Vi leggo sempre e mi date tanta forza. Come ho sempre detto vorrei essere forte come voi ma non ci riesco. Oggi è dura,durissima

    • alessandro pellizzari, 17 Novembre 2020 @ 09:16 Rispondi

      Che cosa fai per fare una vita alternativa a lui? Perché non si può aspettare al balcone, bisogna girarsi dall’altra parte e andare via facendo delle cose

  • Dispersa, 16 Novembre 2020 @ 21:14 Rispondi

    @Out anch’io ho sempre avuto questa sensazione… Ma rimane qualcosa di irrisolto per loro!!

  • Azzurra, 16 Novembre 2020 @ 21:05 Rispondi

    @Outlier io ero consapevole che lui aveva delle difficoltà ma lui ci stava bene nelle sue difficoltà. Non mi ha mai lasciato intendere che soffriva nel procurarmi sofferenza. Ero io che ci stavo male non lui. E ci ho provato in tutti i modi ma era come se lui dicesse :io sono fatto cosi, se ti sta bene altrimenti ciao”, non me lo ha mai detto chiaramente ma si capiva dal suo non impegnarsi ad evitare certi atteggiamenti dopo che gli facevo presente che non mi piacevano. È difficile avere a che fare con persone così, perché non ti senti ascoltata e neanche considererata. Si meno male che è finita, grazie Outlier

  • Outlier, 16 Novembre 2020 @ 19:20 Rispondi

    @Azzurra sono uomini che non hanno coraggio e che assumono poi questi atteggiamenti per far sembrare che loro riescono ad essere distaccati. Forse riescono ad esserlo davvero se vogliono, ma non ci credo.
    Non è bella la sensazione che provoca questo atteggiamento ma se nonostante averglielo detto faceva peggio menomale allora che è finita!

  • Azzurra, 16 Novembre 2020 @ 07:51 Rispondi

    @Stella2 si, definirlo soltanto egoista non sarebbe esatto. In più lui sapeva benissimo che certi comportamenti non li avrei accettati eppure non solo non si preoccupava di evitarli ma io avevo la percezione che lui lo facesse apposta. Credimi @Stella2 se ti dico che io ora ho una serenità che con lui avevo perso. È qui il problema : riconosco di stare bene e ci sono momenti in cui mi godo questa serenità ritrovata ma c’è l’altra parte di me che ancora lo pensa nonostante tutto. Poi quando lo incontro, per una mezz’ora buona sono come in trance. Ma una delle mie maggiori doti è la pazienza, ne ho avuta così tanta con lui ma adesso è tutta concentrata su di me. Grazie @Srella2

  • Stella2, 15 Novembre 2020 @ 23:44 Rispondi

    @Azzurra forse sta proprio qui la differenza, tra un cialtrone e un “intoccabile” definito da @Ale, uno, nonostante si sia comportato da egoista, se glielo si fa notare, cerca di rimediare, l’altro se ne frega e anzi si comporta sempre peggio. Mi dispiace moltissimo che si comportasse in modo così meschino e da persona cattiva. Perché questo è quello che è, il re degli egoisti. Uno che non fa nemmeno lo sforzo per rimediare è da non considerare minimamente, è da mandare a stendere.

  • Azzurra, 15 Novembre 2020 @ 22:23 Rispondi

    @Outlier è terribile condividere momenti di intimità con qualcuno che poi ci allontana subito dopo. Nessuno li ha costretti a vivere questa relazione il mio mi è stato dietro per parecchi mesi prima che io cedessi, dicendomi che se c’era attrazione tra di noi non potevamo far finta di niente e che era giusto viversela. È evidente come le cose le girava e rigirava a suo piacimento ma guai a farglielo notare! Con lui era sempre tutto e il contrario di tutto. Anche io gli dicevo che i suoi comportamenti mi facevano male ma lui non si è mai preoccupato di comportarsi in modo più decente per non ferirmi anzi a me sembrava che le volte successive facesse anche peggio…

  • elleelle, 15 Novembre 2020 @ 21:08 Rispondi

    @Lia
    Come sai, ho appena mostrato gentilmente la porta al solito esemplare di cialtrone, per di più recidivo. Condivido con te lo sconforto per il panorama maschile che ci circonda.
    L’unica cosa buona è che adesso sappiamo scappare in fretta!

  • Azzurra, 15 Novembre 2020 @ 21:05 Rispondi

    @Ariel si, sono consapevole che ci vuole tempo ancora ma ogni giorno che passa è come se mettessi una crocetta in più a mio favore… stupida, inadeguata e sbagliata mi ci sono sentita per tanto tempo ma ora sono fiera di me perché al di là del dolore ho riscoperto una nuova me più autentica e anche più pronta a proteggermi da tutto ciò che mi fa soffrire. Ho imparato ad allontanare senza sensi di colpa persone negative, che si impongono nella mia vita e pretendono da me di soddisfare i loro bisogni. L’ho fatto per troppo tempo e ora non ho più le energie. Ora ci sono io e i miei figli. Grazie di cuore @Ariel leggerti mi dà tanta forza e a volte mi fai tanto sorridere con la tua frizzante ironia! ❤️

  • Lia, 15 Novembre 2020 @ 20:41 Rispondi

    @EP credimi, ho pensato anche a te quando ho scritto. Sono uscita con un uomo più grande di me di qualche anno, separato con figli… e niente, la sensazione è sempre quella… sempre a parlare di sti figli e di come una ex con cui ha chiuso fosse poco adatta a dargli una mano. La sensazione che le domande che mi fa abbiano lo scopo di indagare se posso andar bene o meno… Bho, sarò prevenuta io, sarò la credulona di sempre, ma io adesso voglio uno che voglia ME e me lo faccia capire! Nessun dubbio!
    Se il “dopo” deve essere questo, ha ragione
    @Cossora, meglio sole!

  • Azzurra, 15 Novembre 2020 @ 20:15 Rispondi

    @Cossora se c’è una cosa che ora apprezzo tantissimo è proprio il silenzio. Anche non parlandone con nessuno avevo nella mia testa come un continuo rumore… ho sentito sin dall’inizio il bisogno di stare sola con i miei pensieri ma sapevo che per salvarmi non potevo permettermi di chiudermi totalmente in me… quindi mi concedevo agli altri con il contagocce.. poi quando cominciavo a sentire l’ ansia di andare via scappavo, ma sapevo che dovevo fare ciò che mi faceva stare bene un po’ alla volta senza forzarmi. Ora sono tornata a chiedere alle amiche di vederci per una colazione o un pranzo e i tempi di “sopportazione” prima di scappare sono aumentati… Pensare che un uomo che dice di amarti possa arrivare a distruggerti così è qualcosa che non riesco ad accettare. Grazie @Cossora e grazie a tutte voi, parlarne qui mi aiuta davvero tanto

  • Outlier, 15 Novembre 2020 @ 19:48 Rispondi

    Sono d’accordo con @Cossora.
    @Azzurra con me lo faceva anche, tipo eravamo insieme e poi il giorno dopo era distaccato, mi allontanava, mi frenava. Aveva paura di lasciarsi andare e di fare macelli per le foglie (che poi se ne ricordano sempre dopo, vabbè). Era l’uomo più dolce del mondo quando era con me, ma se scopriva troppo il suo cuore qcwca paura di perdere le figlie. Dopo le prime volte due si comportava così e mi faceva male, gli dissi “O tieni un atteggiamento sempre con me perché questi tuoi sbalzi mi fanno male oppure finisce qui”. Lui cercava poi di tenere per sé i sensi di colpa ed essere con me come sempre. Solo che ero io che piano piano mi allontanavo. Ne sono ancora innamorata @Azzurra e lo sento per lavoro tutti i giorni, ma ad un certo punto come dicono tutte devi vedere se cercano loro e ti vogliono davvero altrimenti non hanno le palle.
    Questo comunque come diceva @Cossy a me ha fatto capire che avevo un problema con il senso di abbandono che forse mi portavo da piccola.

  • cossora, 15 Novembre 2020 @ 18:52 Rispondi

    @Azzurra se è vero che le storie si somigliano, è vero anche che ognuna ha il suo metro di misura. Sai che io invece mi sono sentita bene, in equilibrio solo quando mi sono spogliata da tutte le versioni e le interpretazioni e i consigli degli altri?
    Silenzio. Come avere la casa vuota dopo un periodo di amichevoli invasioni. Che pace.
    Ho elaborato tutto e mi è rimasto quelo che provo, senza i giudizi di tutti che alla fine combattono -attraverso le parole per me- la loro battaglia, dipingendomi dentro a situazioni che mi sono completamente estranee.
    Silenzio. Sacrosanto silenzio. Chissenefrega di cosa pensa l’amica delusa, quella incazzata, quella illuminata. Quando la polvere si abbassa, soltanto allora vedi la verità. Quando togli le voci esterne .. senti davvero cosa ti raccontano i fatti.
    I confronti, gli sfoghi ci stanno, per completare un quadro che poi devi valutare da sola. Il rumore continuo non fa altro che amplificare e distorcere. Fai silenzio, ritrovati. Chi ti vuol bene ti dice ‘quando sarai pronta, me ne parlerai’.
    Vedrai, succederà prima di quanto non ti aspetti 🙂

  • Stella2, 15 Novembre 2020 @ 18:21 Rispondi

    @Dispersa, ma questa era una chiara richiesta d’aiuto, un SOS disperato e tu non lo hai colto… poverino!!! Ahahaha

    È interessante comunque il tuo punto di vista sul “Narciso”… anch’io come te penso che solo alcuni siano davvero patologici e certi comportamenti qui dentro lo hanno dimostrato ampiamente.

  • Ariel, 15 Novembre 2020 @ 17:46 Rispondi

    @Azzurra Cara grazie a te e comunque on line sicuro esistono terapeuti che fanno terapia su diverse piattaforme e quindi ad esempio una volta individuato per conto tuo navigando chi appunto tra gli esperti esprime già di avere una competenza nella casistica di pazienti che hanno avuto relazioni tossiche ecco un modo anche di poter valutare di fare anche solo che un colloquio ietto per darti la opportunità di vedere tu stessa come ti trovi e a grandi linee poter avere comunque il tuo punto di riferimento

    Altra idea contatta in una qualunque città Italiana un centro antiviolenza e sicuro lì ad esempio sono in grado di darti nominativi di Terapeuti che ovviamente sono sicuro specializzati a dare aiuto specifico per questi nostri casi

    La mia terapia lo ho fatta a suo tempo con diversi terapeuti la maggior parte In Francia dove sono molto esperti e ci sta una vera Cultura di aiuto Olistico di terapie con mille metodi di approccio diverso
    Ho fatto anche lì la terapia di gruppo condotta da un Terapeuta
    Gruppo di una ventina di Donne da giovani a vecchie anche di 80 anni
    Mogli amanti fidanzate con figli senza figli con i nipoti quella di 80 ,
    Una esperienza Fantastica per la efficacia che mi ha dato

    Non sentirsi mai sole ,mai sole e stupide o inadeguate ,e diciamo che già qui GRAZIE A @Ale è una specie di terapia di gruppo un poco particolare perché è virtuale comunicazione e con privacy stretta ovviamente e giustamente,
    Però anche questa forma la sento da sempre una STRAORDINARIA TERAPIA DI GRUPPO!!!

    Ecco quindi Cara non badare a quanto tempo sia passato nel fare il Cds o sul come ti senti

    Ognuno ha il suo tempo e ciò che Konta è la CERTEZZA DELLA TUA RINASCITA e LIBERA DENTRO E FUORI TE STESSA

    E SICURO se c’è la fatta una Donna TUTTE CI RIESCONO!!!!!!

    Un caro abbraccio!!!❤️

  • cossora, 15 Novembre 2020 @ 17:00 Rispondi

    Si beh @Lia in effetti, hai ragione, Se li trovi liberi e ti si attacano e fanno i fidanzati perfetti in due settimane.. dopo poco capisci che dietro c’è un bisogno. Alla nostra età e comunque quando non è più possibile trovare uno alle prime armi.. direi che solo quello che fa grosse scelte totalizanti per amor nostro è credibile. Gli altri.. meglio (se non si ha bisogno di un uomo per forza) tenerli per una serata a settimana e qualche bel week end (ma bello eh) fuoriporta.
    Io solo per amore, corrisposto.
    Sennò ciao, ho i miei meravigliosi figli, il lavoro, la casa e le amiche. Se non è amore non cedo un mm della mia conquistata indipendenza.

  • Azzurra, 15 Novembre 2020 @ 16:24 Rispondi

    @Ariel purtroppo nella mia piccola città non ci sono terapeuti esperti in relazioni tossiche e di questo sono rammaricata perché penso di averne bisogno. Cerco allora di documentarmi, di ascoltare psicologi on line (dopo essermi assicurata che siano persone serie) ma ovviamente non è la stessa cosa in più è una guarigione che procede molto lentamente considerato che sono a sei mesi di cds e non ne sono ancora fuori. Certo i giorni bui sono ormai passati, incubi non ne faccio più e il pensiero riesco a dirottarlo altrove ma ci sono ancora dentro. Grazie per i tuoi preziosi consigli, i tuoi interventi li leggo sempre come se stessi parlando direttamente a me

  • EP, 15 Novembre 2020 @ 16:03 Rispondi

    @lia tesoro…questo commento avresti potuto infilarlo benissimo sotto i miei tormenti amorosi della settimana scorsa…ahahahaha!!!
    Si…anch’io mi sn sentita scelta (o nel mio caso sarebbe più corretto dire…non scelta) “in funzione di…”
    Questo, dopo il primo momento di fuochi d’artificio…in cui il testosterone, le farfalle e l’uscita dal lockdown probabilmente avevano offuscato la parte razionale!
    E siccome poi cn l’arrivo dell’autunno…la previsione di un altro lockdown (e noi abitiamo ad 1 ora di distanza) nn ero “quella giusta” e nei tempi giusti x un sacco di vincoli…allora alla fine meglio tagliare subito xchè ad una certa età nn si ha mica tempo da perdere!!!!(Tranquilla…nn ho dimenticato i miei errorini…solo che io ero disposta a ridiscuterne…lui no! Evidentemente xchè dovevo svolgere una funzione…cm dici tu)
    Si…deprimente!
    Xò ascoltami @lia…se lo scrivi…immagino tu stia facendo le prime esperienze post amantato!
    Daiiiii…suuuu…ma ti ricordi cm stavi 8/9 mesi fa?!?! Qnd ti bacchettavo e ti spronavo a fare chiarezza nella tua vita?
    Nulla è paragonabile a cm stavi allora…ne sn certa!
    3 su 10…dice @Ale…sn pochi…pochissimi! Nn per questo dobbiamo abbassare l’asticella! Anzi…io propenderei x alzarla! Se uno nn è “all’altezza”…direi che tutto sommato stiamo bene anche da sole, una volta che abbiamo imparato a starci!
    Proprio oggi ragionavo sul fatto che qlche sett fa al mio “boyfriend” avevo chiesto uno spiraglio di trattativa…oggi se tornasse cn “lo spiraglio” lo manderei #sapetedove!!!
    Oggi se tornasse lo vorrei CONVINTO! Nn che sn quella giusta (quello si vede col tempo…e secondo me nn ha niente a che vedere cn la funzione)…nn che deve sposarmi (suvvia…nn è che puoi deciderlo in 3 mesi)…lo vorrei CONVINTO a fare un percorso d’amore (naturalmente questo vale anche x me)…che ad un certo punto può essere che vada anche a cozzare cn la convenienza…ma se amore è arrivati a quel punto nn te lo chiedi se è conveniente!
    Dai @lia…alza l’asticella…alle olimpiadi nel salto in alto se uno nn salta la misura di qualificazione…nn ci va finale!
    Un abbraccio

  • Azzurra, 15 Novembre 2020 @ 15:54 Rispondi

    @Crocus l’episodio delle rose è solo uno dei tanti come hai ben detto tu, quanta miseria e pochezza! Eppure li amavamo! Eppure tutto ciò che ci concedevano noi lo raccoglievamo come fosse stata manna dal cielo! Brava @Crocus dobbiamo tenerci in forma con lo spirito e con il corpo! Un abbraccio! ❤️

  • Azzurra, 15 Novembre 2020 @ 15:46 Rispondi

    @Cossora io sono consapevole che ci sia qualcosa di irrisolto in me ma questo qualcosa si è rivelato solo con lui. Non è facile da sola cercare di capire certi meccanismi sopratutto quando ci sei dentro. Come suggerisce @Ariel bisogna informarsi e studiare tanto su questo disturbo e io l’ho fatto, è per questo che sono riuscita a venirne via. Nonostante ciò ti resta dentro un vuoto che è quasi una voragine e io sto cercando di prendermi cura di questo vuoto che prima mi faceva tanta paura ma che adesso sto curando riempiendolo di tante cose e persone che mi coccolano l’anima… persone che non sanno nulla di tutto questo inferno ma che mi sono vicine e che io ritengo preziose. Io questo inferno l’ho vissuto in silenzio forse anche per questo è stato così difficile capire, se ne avessi parlato con qualcuno ne sarei uscita sicuramente molto prima. Ma mi vergognavo… e sentivo che era difficile essere capita. Grazie di cuore per le tue parole ne farò tesoro

  • Crocus, 15 Novembre 2020 @ 14:35 Rispondi

    @Azzurra, non cambia nulla, ma sapere che abbiamo avuto a che fare con persone squilibrate aiuta semplicemente a capire certi meccanismi. Io a storia finita ti posso dire che nulla di tutto ciò è stato sano per me: vivere con il telefono in mano perennemente per paura di perdermi un suo messaggio (la FOLLIA), poi la fase in cui mi bloccava e sbloccava, poi passare i weekend con il pensiero “chissà se mi scriverà”. Oh, ma che schifo tutto ciò e chi me l’ha fatto fare?! Già non fare più questi gesti mi ha tolto la metà dell’ansia. Una vita in attesa anche no. Mentre lui si faceva serenamente i comodi suoi. Ha ragione @elleelle quando dice che questi soggetti hanno lasciato in noi dei veri e propri traumi. Ti auguro con tutto il cuore che non torni, capisco molto bene la fatica di cui parli nel riuscire a ritrovare nuovamente una tua serenità. Anche il mio al capitolo “fare la vittima” era il primo in classifica. Talmente bravo come manipolatore che povera stella lui subiva da tutte le parti e non ne poteva più. Senza pensare neanche per un minuto allo schifo che stava facendo lui. Erano colpevoli tutti quanti intorno, tranne lui. Complimenti eh! Azzu forza, stamattina mi sono fatta un’oretta di corsa. Avrò anche l’anima ferita, ma le chiappe devono restare sode ;)! Forza! Ti abbraccio!

  • Crocus, 15 Novembre 2020 @ 14:25 Rispondi

    @Azzurra, che scena terrificante quella delle rose :(. Ma chissà quante altre te ne ha combinate. Meno male che tu sei staccata!

  • Ariel, 15 Novembre 2020 @ 14:23 Rispondi

    @EP
    CARISSIMA,grazie per avermi Letta nei miei noiosi e lunghissimi papiri
    ,ma lo sai che una Kostante di chi ha attraversato questo vero inferno di relazioni tossiche è che la maggioranza dopo esserne uscita sente una sorta di onda verso la voglia di riuscire come si può a rendere partecipi altre Donne e pure i pochi Uomini che pure esistono come “ vittime temporanee” di queste relazioni tossiche

    Chi salva una sola Donna o un solo Uomo , vittime temporanee di abusi di relazioni tossiche ,( umanita),
    Salva il mondo intero!!!

    Un abbraccione GRANDE DONNA EP❤️

  • Dispersa, 15 Novembre 2020 @ 14:09 Rispondi

    Donne io tutti questi narcisisti non li vedo, credo siano solo dei grandi egoisti che con noi, perché glielo permettiamo, applicano il metodo del Narciso!!
    Ce ne saranno… Ma tutti no… Però con questo non li giustifichiamo e andiamo oltre!!
    Vi faccio ridere… Un paio di gg fa… Scosso dal testosterone mi ha detto che ‘non scopa più’… Che non è una sua priorità… Scusa, ma non eri quello che con la moglie facevi i numeri a letto??
    Ahh… Dal troppo al nulla!! Ho lasciato perdere e fatto finta di non capire…. Ma la risposta ce l’avevo sulla punta della lingua ‘sei umano e come tutti scopi quando lo decide lei!!’.
    Un abbraccio donne!!

  • cossora, 15 Novembre 2020 @ 13:44 Rispondi

    Ciao @Azzurra, mi permetto, riagganciandomi a quella tua domanda: che sia un narcisista o no a noi cosa cambia?
    Niente. Se sei in cds da 6 mesi significa che lui attivamente non fa più nulla nella tua vita. Significa che devi risintonizzare ualcosa di te. Essere ancora tanto riferite a una dinamica dopo 6 mesi che non si compie non è normale.
    Quello non è normale. Non tu, tu sei un essere umano e sei normalissima. Ci sono questioni non risolte in noi, che certe esperienze coprono, ma prima o poi riemergono e vanno affrontate.
    Quindi lui non è un problema, non più. Non ci lavorare più sopra, vai avanti in questo cammino (che forse lui ha rivelato, ma che adesso evidentemente sta a te affrontare).

  • Lia, 15 Novembre 2020 @ 12:43 Rispondi

    @Ale, scrivo qui perché non so dove infilare questo mio pensiero. Mi riferisco al mercato degli uomini papabili aver 45/50. Uomini che forse hai classificato come reduci ammaccati, non so. Sono uomini che cercano donne “in funzione di…”
    Per lo più hanno situazioni che corrono su binari già costruiti, che cercano donne che si adattino alle loro esigenze, che li aiutino nella gestione della loro vita dove le priorità sono sempre altre. Figli, lavoro, casa da pulire, genitori anziani.
    @Ale, dopo aver superato il dolore di essere state scelte come amanti in funzione di esigenze sessuali, ci si trova a dover essere scelte sempre per gli stessi meccanismi mentali. Ma in tutto questo l’amore dov’è? Siete capaci, superata la giovinezza che ti porta a fare anche scelte poco convenienti, con i vincoli costruiti da anni di vita, a fare scelte per amore? Sono demoralizzata…

    • alessandro pellizzari, 15 Novembre 2020 @ 15:01 Rispondi

      Il 30% lo fa

  • Ariel, 15 Novembre 2020 @ 12:26 Rispondi

    @Azzurra
    Infatti riconoscerlo come Narcisista serve proprio per attuare la fuga mettersi in salvo adottare tutti gli aiuti che servono a noi stesse per togliersi dalla presa manipolativa di cui non ci poteva accorgere prima e cercare di fare anche un percorso terapeutico con chi DAVVERO ha iuna specializzazione data da una casistica numerica di pazienti che hanno vissuto relazione tossica

    Lo ripeto perché è questo un grande tema e problema diffuso e cioè che sono pochi numerica i Terapeuti Psicologi che hanno una esperienza di casi trattati riguardo la relazione tossica che sempre presenta determinate reazioni comuni come la crisi di astinenza data da dipendenza affettiva creata apposta da
    La presa manipolativa o per meglio dire risvegliata

    Ecco cosa serve LA CONOSCENZA LA LETTURA DEI LIBRI
    INFORMAZIONE in ogni forma attendibile dove pure in rete on line esistono articoli di esperti inchieste e reportage giornalistiche non solo Italiane ,ma oltre confine Francia America eccc.

    Vale la pena CONOSCERE perché sicuro dopo la via della cura non si ripete più una esperienza del genere
    Ormai si resta in grado di riconoscere un manipolatore relazionale.

    @Azzurra ovviamente la scelta terapeuta è individuale ,ma dalla mia esperienza posso dirti chi non la fa subito prima o poi la farà perché la presa manipolazione la dipendenza affettiva non se ne va da sola con la nostra volontà razionale ,ma necessità di un percorso personale dove il terapeuta ci aiuta a scoprire e afare da sole superare i nodi antichi personali che fanno da calamità nel attrarci dentro a veri manipolatori che fanno solo che del male
    Lupi vestiti da Agnelli.

    Poi si rinasce e si resta davvero libere dentro in grado di avere relazioni sane !!!

    Un abbraccione!

  • Azzurra, 15 Novembre 2020 @ 12:05 Rispondi

    @ellelle in ciò che racconti riconosco molto di ciò che ho vissuto io. Pensare che sia stata solo una finzione dopo tutto quello che gli ho dato e tolto alla mia famiglia fa un male che non si riesce a descrivere. Mi sono ostinata a credergli quando mi diceva che è vero lui non era una persona facile ma che mi amava e che quello che succedeva tra noi quando eravamo soli era qualcosa di speciale. Per me lo era, io ho sentito emozioni fortissime mai provate e lui che era sempre iper vigile, controllato ci sono stati momenti (rari) in cui è riuscito a lasciarsi andare e ad essere quello di cui aveva secondo me tanta paura. Doveva avere il controllo di tutto anche e soprattutto delle sue emozioni. Era così bello ma poi una volta andati via sai cosa succedeva? Mi allontanava, silenzio totale e io dopo aver vissuto momenti così importanti mi ritrovavo sola a chiedermi che cosa diamine fosse successo e mi sentivo umiliata per essermi lasciata andare cosi, con un uomo che non sapeva starmi vicino nemmeno con un messaggio

  • Azzurra, 15 Novembre 2020 @ 11:51 Rispondi

    @Crocus ma ecco alla fine che sia un narcisista o no a noi cosa cambia? Io all’inizio sapevo che non avrei mai trovato una risposta a questa domanda. Ho smesso di chiedermi se lo fosse e ho iniziato a farmi altre domande: ma io come mi sento? È sano per me avere a che fare con una persona così? Si può definire amore questo? Lui che diceva di non aver mai amato sa cosa significa amare davvero qualcuno? Io se lo sbloccassi sono sicura di trovarlo ancora lì, me lo sta facendo capire in tutti i modi. Capire se lui è un narcisista oppure no serve solo a questo: a non tornare più indietro! E io spero che non lo faccia lui, perché a fatica ho trovato un mio equilibrio, una serenità che non respiravo da tanti anni e non voglio essere destabilizzata da lui… Sa fare molto bene la povera vittima e sa benissimo quali tasti toccare con me

  • Ariel, 15 Novembre 2020 @ 11:30 Rispondi

    @Cristina,ma,da ciò che racconti mi pare di poter dedurre che in effetti la storia sia più che zoppa
    Credo che tu non sappia bene cosa vai cercando
    Che vuoi per te stessa?
    Idee chiare questo aiuta sempre a fare scelte positive per se stessi

    Ecco come a dirti che se si scopa di qua e di la
    Se si tace a questo qui che a sua volta scopa di qua e di la
    Si è nominata una volta la trombaamicizia

    Okkei va tutto okkei ,ma tu che vuoi dalla vita per te stessa e la tua Autostima e Dignità di persona e Donna

    A me prudono i vaffa a leggere racconti come questo nel senso del
    Mandare a fdanculo un maschio del genere

    Penso che ti aiuterebbe molto fare una terapia intensiva per scoprire cosa ti manca nella affettività nel senso che sicuro come ogni persona stai sensibile sei confusa soltanto in ciò che credi VALGA di te stessa ti dai un po’ qua e là
    Che cosa stai cercando ???

    Scrivi e apriti pur nella privacy può aiutarti confrontarti con noi tutte/i

  • elleelle, 15 Novembre 2020 @ 11:30 Rispondi

    @Azzurra
    Le fasi classiche del narcisista: lovebombing – svalutazione – scarto.
    Pazzesco come siano tutti simili. Sono “esseri” che non esistono, quello che vedi non e’ reale, sono una finzione.
    Mi spiace davvero, ma per fortuna adesso lo sai.

  • elleelle, 15 Novembre 2020 @ 11:28 Rispondi

    @EP, @Azzurra
    Secondo me tra i nostri ex ci sono tantissimi narcisisti e si capisce dal trauma che hanno lasciato in noi. Questi amori proclamati come unici, gli abbandoni all’ultimo minuto, i ripescaggi, i silenzi senza motivo, le crudelta’…
    Il mio ex era narcisista covert e mi sono accorta che c’era veramente qualcosa che non andava quando ho notato che avevo paura delle sue reazioni e stavo cominciando a cambiare il mio comportamento. Non poteva essere aggressivo a gesti, vista la distanza, ma era aggressivo come modo di fare. Minacciava di lasciarmi – e lo faceva in modo esagerato – ogni volta che io avanzavo qualche critica o richiesta di chiarimento. Alla fine mi sentivo sempre piu’ piccola e ritirata in un angolino, perche’ non sapevo come avrebbe reagito. Per fortuna ho una personalita’ forte e osservatrice e ne sono uscita ma ancora adesso non e’ sempre facile accettare quello che e’ successo.
    @Azzurra, ha ragione EP: non sai quanto l’hai scampata!!! Continua cosi’, sii forte!

  • Cristina, 15 Novembre 2020 @ 09:54 Rispondi

    Grazie elleelle, sì cercherò di fare chiarezza ma ci vuole un supporto perché in questo momento la mina parte emotiva è più coinvolta e non riesco a ragionare in senso costruttivo e protettivo per me

  • Azzurra, 15 Novembre 2020 @ 09:49 Rispondi

    @alessandro è per questo che io non posso ricostruire con mio marito confessandogli il tradimento. Io se dovessi raccontare il tutto dall’inizio non saprei nemmeno cosa dire, ho una tale confusione in testa che non so più ciò che è stato e ciò che non è, cosa ho vissuto realmente, perché l’ho tradito con uno che mi ha trattato così.. Ma lui all’inizio non era così! Lui era o fingeva di essere un uomo dolcissimo che mi ascoltava, che mi cercava, che mi rispettava. Mi rispettava anche non chiedendomi sesso per lui era importante altro… Dopo sette o otto mesi iniziano dei comportamenti strani il primo fu di andare in vacanza da solo con la compagna, me lo disse con fare freddo e distaccato e dicendomi che era così e basta, inoltre la porto’ proprio nella città dove sognavamo di andarci insieme. E una sera mentre erano a cena le compro’ delle rose alle quali fece una foto inviandole a me dicendo che mi amava e quelle rose erano per me. Quando mi arrabbiai, ovviamente, disse che ero esagerata, e che non capivo tutto quello che lui faceva per me. Era solo l’inizio.

  • Cristina, 15 Novembre 2020 @ 09:49 Rispondi

    Sintesi e chiarezza nelle tue risposte Alessandro. Queste due virtù che possiedi non s’imparano da nessuna parte. Duro leggerti ma è così

    • alessandro pellizzari, 15 Novembre 2020 @ 11:28 Rispondi

      grazie. Non a caso mi chiamano il chirurgo

  • Crocus, 15 Novembre 2020 @ 09:06 Rispondi

    @Azzurra, ma sai che rileggendo ciò che scrivi mi ci ritrovo molto? Anche lui diventava aggressivo solo quando insistevi sulle mie posizioni. Anche io ho vissuto con ansia e il terrore di perderlo e mi dicevo di essere sbagliata io, che non dovevo fargli pressione poverino che già ne riceveva parecchia in casa e poi il lavoro ecc. Tutta una forma di manipolazione, lo capisco solo ora, per tenerci buone. La mia mente fortunatamente i ricordi belli li ha eliminati in tempo zero. Tutta la melma che ha sollevato quando mi ha lasciato e le brutte parole che mi ha detto hanno, per fortuna direi, offuscato il bello. Tutto quel bello non ha senso se è stato falso. Azzurra ti abbraccio! Dai che siamo sulla buona strada!

  • Azzurra, 15 Novembre 2020 @ 09:05 Rispondi

    @Ep questa storia è durata 4 anni e non si contano le volte in cui lui mi ha lasciata.. e nella mia mente ho impresso il modo crudele in cui lo ha fatto, momenti che non dimenticherò mai. Perché lui in quei momenti non era più lui e quando poi tornava io rivedevo l’uomo di cui ero innamorata, rifiutavo quella immagine cattiva di lui anche se notavo che non mi chiedeva mai scusa tornava come se niente fosse successo. Ho iniziato ad informarmi digitando su Google certi suoi atteggiamenti, ho letto anche gli articoli sul blog di @alessandro ma se in un primo momento riuscivo a vedere la realtà per quella che era poi la negavo dicendo che no, non poteva essere e che io non potevo essermi sbagliata e fidata di un uomo così. Sono tante le cose che riconducono i suoi comportamenti a questo disturbo, ho sopportato cose assurde e non so perché l’ho fatto e come ho potuto resistere. Ero consapevole delle sue difficoltà, ma volevo aiutarlo non riuscivo a staccarmi da lui. Ora sono in cds da 6 mesi, sono più lucida ma i ricordi fanno male perché mi rendo conto che io l’ho amato per quello che era. Non riesco ancora ad accettare che lui possa essere davvero così, anche se ne sono consapevole. Spero che lui non torni più, non ce la farei a gestire le mie emozioni. Grazie @Ep

  • EP, 15 Novembre 2020 @ 08:09 Rispondi

    Esatto @Ale! Fanno così in narcisisti! E pensa che io ho scoperto di essere stata 13 anni cn un narcisista arrivando qui da te, a storia già finita mentre cercavo risposte alla storia di amantato nata successivamente!!!
    Illuminanti i due articoli sul narcisista scritti in collaborazione con Daniela (@azzurra vai a leggerli…il titolo nn lo ricordo)…e i fiumi di parole di @Ariel sul tema!
    Che botta! Vedere tutto lì…nero su bianco! Nn so cm ho fatto all’epoca (4 anni fa) ad uscirne senza diventare pazza…credo mi abbia aiutato quella che mia madre da piccola definiva il mio egoismo…oggi io direi più autostima!
    @Azzurra…fidati…e non minimizzare i suoi comportamenti dicendo che erano solo “una volta ogni tanto”…in realtà aveva iniziato a condizionarti talmente tanto che tu x nn irritarlo e nn arrivare ai suoi scoppi d’ira…evitavi tutta una serie di cose!
    È più brava Ariel di me in queste spiegazioni…ma si chiama MANIPOLAZIONE!
    Io la sto rivedendo in questi ultimi mesi in una mia amica che (fortunatamente) è riuscita qlche sett fa a separarsi da un marito narcisista (credo covert xchè è molto diverso dal mio che era chiaramente overt)…oggi vedo chiaramente i tratti…ci metto 3 sec a sgamarli…devo dire che questi personaggi alla fine della fiera appaiono quasi comici da qnt sn sfigati! Ieri l’ho paragonato ad una bella scatola vuota! Fiumi di parole…fatti e cuore ZERO!
    Sei stata brava e fortunata ad uscirne…continua ad allontanarti dalla “bestia”…davvero fidati NON SAI QNT L’HAI SCAMPATA!
    Io ci ho fatto due figli…x me è un po’ più complicato…in qlche modo ce l’ho sempre fra i piedi…in qlche modo purtroppo condiziona la mia vita…xò ripeto… alla fine la forza che hanno su di noi gliela diamo noi stesse! Qnd ti liberi…diventano dei moscerini fastidiosi! Nulla più…

  • elleelle, 15 Novembre 2020 @ 06:50 Rispondi

    @Cristina
    Credo comunque che tu debba capire perché sei rimasta impelagata in questa non-relazione. Cosa ti può dare questa storia e cosa vuoi tu per te stessa? È tutto lì.
    Sarà perché l’ho fatto da poco, ma c’è molta soddisfazione nel mandare a fare un giro un uomo che ti vuole solo scopare.
    L’ultimo fenomeno che ci ha provato con me, non si è sprecato nemmeno per guadagnarsela una scopata. Secondo lui avrei dovuto prendere la macchina, andare a casa sua e cadere immediatamente vittima del suo fascino.
    Eppure è una persona che mi piaceva in passato.
    Solo che dopo la storia con il mio ex ho ben chiaro cosa mi manca e cosa vorrei: mi manca la felicità di un rapporto sano, con una persona sana con cui vado d’accordo.
    Non avrei mai trovato nessun tipo di felicità con chi mi dice che ha pensato di provarci con me per fare un po’ di “ginnastica”.
    In tutte queste situazioni, purtroppo, bisogna tirare fuori l’amor proprio e proteggerlo a tutti i costi.

  • elleelle, 15 Novembre 2020 @ 06:37 Rispondi

    @cristina
    Mi spiace molto per quello che stai passando.
    Se lui è stato così chiaro e “onesto” con te, perché non riesci a mantenere le distanze?
    Ti ha detto che non ti ama e non ti amerà mai. Interrompe il tuo CDS perché tu sei una cosa che vuole continuare a possedere perché lo gratifica averti. Lui e i suoi bisogni vanno soddisfatti a discapito della tua dignità.
    Non lasciarglielo fare. Io non so che posizione abbia lui come collega di lavoro. Se è un tuo pari e se non lo hai già fatto, gli puoi fare capire gentilmente che se non ti lascia stare ti rivolgersi ad un avvocato e all’ufficio personale per lamentarti? Gentilmente perché così gli lasci la scelta di comportarsi decentemente e lasciarti in pace.
    Oppure cambia tu le carte in tavola. Sei il CDS non serve e non vuoi casini al lavoro (anche se è inaccettabile non poter fare valere i propri diritti in ufficio, ma questo paese lo conosciamo bene e per certe cose continua a fare schifo), raffredda il tuoi rapporti, digli che non hai tempo, che hai cominciato a soffrire di emicranie allergiche, che fai volontario al canile, qualsiasi balla possa servire a fargli mollare l’osso.
    Perché a queste persone di solito non va di fare troppa fatica. La telefonata, il messaggino o il gesto plateale di farsi trovare sotto casa sono cose fattibili, stare troppo in attesa o mostrare vera attenzione no.

  • Azzurra, 15 Novembre 2020 @ 05:06 Rispondi

    @Ep non succedeva spesso ed era aggressivo verbalmente solo quando insistevo sulle mie posizioni. Per lui un confronto era una perdita di tempo e soprattutto avevo la sensazione che per lui non ne valesse neanche la pena quindi si innervosiva e andava a ruota libera. Il fatto è che lui diceva che ero io a fare uscire il peggio di sé, mi faceva sentire in colpa quindi avevo cominciato anche a non esprimere più i miei dubbi, a non contraddirlo ma io sentivo che stavo tradendo me stessa perché molte cose mi facevano male e nonostante lui lo sapesse continuava a farle e io ad accettarle in silenzio. Finché mi sono ribellata dando voce ai miei pensieri e lui per l’ennesima volta mi ha lasciata dicendo che si era stancato. Credeva che morissi senza di lui, in effetti lo pensavo anche io invece non solo non sono morta ma me ne sono andata io e ho ricominciato a vivere. Ma devo smaltire un bel po’ di veleno prima di riprendermi del tutto e soprattutto devo eliminare dalla mia mente anche ciò che di bello c’è stato perché ricordare solo i momenti belli è pericoloso, e sopratutto lo è giustificare i suoi comportamenti dicendomi che forse sono stata davvero io la causa. È su questo che sto lavorando, sul non sentirmi in colpa. E non sentirmi sbagliata. Grazie @Ep

    • alessandro pellizzari, 15 Novembre 2020 @ 06:56 Rispondi

      Fanno così i narcisisti

  • Cristina, 15 Novembre 2020 @ 01:38 Rispondi

    Ecco che c’hai azzeccato di nuovo. In effetti all’inizio della non relazione (dopo che mi confessò che c’aveva provato con un’altra collega mentre frequentava me e si era beccato pure il due di picche) mi disse che per lui era un gioco tipo trombamici.
    In seguito non ha più usato quest’espressione.
    Avevo sul piatto l’occasione D’oro di mandarlo a quel paese ma poiché anch’io avevo avuto un incontro con un altro uomo (e non mi ero beccata il due di picche) non gliel’ho mai detto e l’ho perdonato. Così abbiamo ripreso a frequentarci tra alti e bassissimi.

    • alessandro pellizzari, 15 Novembre 2020 @ 06:55 Rispondi

      Insomma una storia più che zoppa

  • cristina, 14 Novembre 2020 @ 20:36 Rispondi

    ciao Marina, sì hai perfettamente riassunto la malattia e il dott. Pellizzari (Alessandro se preferisci) conosce la cura?

    Io sono rimasta sbalordita da come egli ha toccato le note o i colori del nostro stato d’animo.
    Come se stesse parlando singolarmente ad ognuna di noi.

    come fa/fai dottore?

    • alessandro pellizzari, 14 Novembre 2020 @ 23:48 Rispondi

      Non sono dottore. Come faccio? Conosco gli uomini, amo le donne e le capisco. E le difendo

  • cristina, 14 Novembre 2020 @ 20:23 Rispondi

    buona sera, certo diamoci del tu! siamo tutti sulla stessa barca che naviga in acque assai pericolose.
    Ho letto sotto “troppe uscite e rientri”.
    Non so se fosse riferito ai tira e molla nel menage folle di due individui che si trovano ad essere amanti.

    Io sono due anni e mezzo che esco ed entro dalla non relazione come la chiama il mio amante.
    Perchè a differenza di ciò che ho letto sino a questi giorni (io non avevo mai partecipato ad un blog, non avevo mai letto nulla sui rapporti di amantato) lui l’ha sempre definita una non relazione in quanto dichiarato che non mi ama, non mi amerà mai e neppure non ci fosse sua moglie una relazione con me non la vorrebbe mai.

    E’ curioso direte voi, nemmeno ci prova a mentire dicendomi che è innamorato o qualcosa di simile.
    perchè sto con lui?

    L’ho lasciato, ho applicato il CdS ma lui lo ha spezzato quasi subito. Siamo colleghi e questo gli da spunto.

    io penso proprio, stante la situazione, di avere bisogno di aiuto. credevo di farcela da sola ma non è così.

    • alessandro pellizzari, 14 Novembre 2020 @ 23:47 Rispondi

      Quindi per lui cosa siete trombamici? Che cialtrone

  • EP, 14 Novembre 2020 @ 19:04 Rispondi

    @azzurra cara…nn conosco la tua storia xchè ormai sn meno assidua nel blog…ma oggi mi è caduto l’occhio su due tuoi post! E ho avuto un dejavu..no…nn cn quello che è stato il mio amante xchè lui aveva tanti difetti…ma nn sa neanche lontanamente cos’è la violenza verbale o fisica! Purtroppo io quelle esplosioni di violenza verbale (meno male nn quella fisica) le ho conosciute bene cn il mio ex compagno…ci ho convissuto x 10 anni…e quindi ti posso dire tesoro, x riprendere il titolo di questo articolo, meglio nn dare neanche un po’ di speranza alla speranza che lui torni! Nn ne vale la pena…credimi…la vita cn lui sarebbe un inferno! Soprattutto se tu caratterialmente sei l’opposto e sei abituata ad un marito “mansueto”!
    Io qnd ho conosciuto il mio ex compagno venivo dalla chiusura di un lungo fidanzamento cn il ragazzino dell’epoca…eravamo cresciuti insieme…era un pezzo di pane…gli volevo e gli vorrò sempre bene…ma era finito l’amore adolescenziale che ci aveva uniti!
    L’ex compagno, diventato poi padre dei miei figli mi aveva attratto anche x questo suo carattere apparentemente forte…mi teneva testa…in realtà lui voleva schiacciarmi! Io ero quella veramente forte…positiva…lui voleva solo succhiarmi la vitalità!
    Non c’è riuscito!
    Ma x un pelo…e x salvarmi ho dovuto lottare cm una leonessa!
    L’hai scampata Azzurra…pensa solo che l’hai scampata…chi nn ha rispetto di te…NON TI AMA!
    Tutto il resto sn chiacchiere…
    Un bacio

  • Azzurra, 14 Novembre 2020 @ 12:55 Rispondi

    @Crocus io di fronte alla violenza, e quel gesto come altri è stato violento pur non toccandomi fisicamente, resto sempre pietrificata perché l’ansia mi immobilizza. Lui quando si accorgeva di perdere il controllo e mi vedeva immobile senza parlare diceva “e adesso non parli più? Ti vuoi muovere a dire qualcosa? Lo stesso quando cominciava a dirmi alzando la voce che ero infantile, capricciosa ecc.e a volte bestemmiava anche.. dicendo che io ero l’unica che sapeva come fargli perdere la pazienza. Banalità erano solo banalità, richieste da parte mia di maggiore presenza sua. Questo può giustificare questi atteggiamenti? Io sono una persona gentile, non invadente, affatto infantile (ho i miei difetti ovviamente) con un gran rispetto per gli altri mai nessuno mi ha trattata così. Lui mi voleva zitta gliel’ho sempre detto ma io zitta non ci volevo stare, ci sto adesso perché è quello che merita. Scrivere e ricordare queste cose aiuta sai, aiuta a capire per lo meno quello che non vuoi e non accetterai più.

  • elleelle, 14 Novembre 2020 @ 12:51 Rispondi

    @Viovio
    Sono quasi quattro mesi, non è tanto ma è un periodo sufficiente per smettere di pensare a me, alle mie foto profilo, alle cose che compro, ai miei post ecc.

  • elleelle, 14 Novembre 2020 @ 12:47 Rispondi

    @Crocus, ragazze,
    Non vi starete per caso facendo delle pare perché li avete insultati, vero? Sarà che sono più vecchia di voi ma ai miei tempi si veniva anche alle mani, gli insulti erano il minimo sindacale! 🙂
    Questa gente ci ha scopato, illuso, preso in giro, umiliato per mesi o anni e noi ci facciamo dei problemi per un paio d’ore di rabbia, peraltro pienamente giustificata?
    Cominciate a scaricare anche questo peso e soprattutto, non fate in modo di pensare, inconsciamente, che l’avete offeso, è colpa vostra per cui non torna più. Scacciate questo pensiero appena si presenta, razionalizzatelo come uno dei tanti scherzi che vi fa la vostra mente.
    Vi siete comportare bene e in modo amorevole per migliaia di ore della vostra relazione. Se anche li avete insultati le ultime tre, ci sta, se lo meritano e che se ne vadano di nuovo aff…

  • Outlier, 14 Novembre 2020 @ 12:45 Rispondi

    Ognuno ha i suoi tempi @Crocus cara e va benissimo così. La consapevolezza della realtà e il fatto di vederle sotto un nuovo aspetto arrivano al momento giusto.
    Per come la penso io, abbiamo accettato molte condizioni a volte perché innamorate. Dargli questa ulteriore prova di quanto noi siamo innamorate e di quello che ci lasciano dopo certe situazioni critiche fa male a noi. Perche ti devo dare ancora quest’altra soddisfazione? Io te l’ho detto e fatto capire un sacco di volte Ciccio. Se tu non cogli il messaggio nemmeno in codice sono problemi tuoi poi

  • Crocus, 14 Novembre 2020 @ 09:21 Rispondi

    @Azzurra, nemmeno io l’ho offeso, solo alla fine e a storia chiusa gliene ho dette tante (perché avevo capito la verità) ma restando sempre nei limiti del rispetto. Sono comunque orgogliosa che ho saputo fermarmi in tempo. Non volevo dargli la soddisfazione di dirmi “vedi sei come lei” e già alcune volte lo ha fatto e per me era il paragone peggiore che una persona mi potesse fare. Che brutta la scena della mano che hai raccontato :-(. Posso capire anche perché ti ha spaventato quella reazione. Dai dai dai coraggio @Azzurra, ce la faremo!

  • Viovio, 14 Novembre 2020 @ 08:31 Rispondi

    @Crocus dovrò incontrarlo perché prossima settimana uscirà sicuramente di casa ed i nostri figli frequentano gli stessi posti, vivendo vicini sarà inevitabile e la cosa non mi entusiasma affatto.
    Non lo vedo da quasi un mese, ho paura della reazione che scatenerà in me vorrei essere indifferente e non provare nulla ma credo sarà impossibile. Oltretutto sono stata informata che questi problemi di salute così “gravi” che lo avevano costretto a casa si sono risolti(per fortuna aggiungo) e non e’ mai stato così grave come mi aveva detto… che ti devo dire, fare la vittima è la sua specialità

    • alessandro pellizzari, 14 Novembre 2020 @ 11:37 Rispondi

      tutti i miserabili cialtroni cacciano balle sulla salute per impietosire o trovare scuse. fanno schifo, sono senza morale dovrebbe bastarti questo per non guardarlo in faccia

  • Marina, 14 Novembre 2020 @ 08:30 Rispondi

    Ragazze grazie, non vi cito una per una ma grazie a tutte e grazie @Ale per le tue parole, è vero l’indifferenza per me stessa è la miglior cosa, vado a piccoli passi e ieri è passato, la rabbia per un confronto finale mancato, è passato, è passata la voglia di dirgli tutto quello che avrei voluto dirgli, un altro giorno è andato, una salita superata resistendo a scrivergli e forse è così che dobbiamo ragionare, piccoli passi che alla fine saranno tanti lontani da tutti questi uomini che non meritano neanche di pronunciare i nostri nomi. In tutte le vostre storie c’è tanto dolore, come il mio e alla fine di ogni post che leggo penso che proviamo tanto dolore immeritato, ma ormai è andata, forse dobbiamo guardare avanti, la riva che ci aspetta e non quella che abbiamo lasciato e ho tanta fiducia nel tempo che passi, che ci darà ragione, qualsiasi cosa succeda.
    Grazie, ieri mi avete evitato di rompere il CDS, di umiliarmi per l’ennesima volta per niente, teniamoci tutte per mano e ce l’ha faremo.

    • alessandro pellizzari, 14 Novembre 2020 @ 11:36 Rispondi

      SIAMO CON TE

  • Angelina, 13 Novembre 2020 @ 23:16 Rispondi

    Ragazze avete ragione andiamo avanti…spero veramente di uscire dai miei ragionamenti mal sani e di ritrovare un po’ alla volta un po’ di equilibrio….anche il periodo non aiuta

  • Viovio, 13 Novembre 2020 @ 22:03 Rispondi

    @elleelle in effetti nemmeno io capisco questo accanimento nei tuoi confronti da parte di entrambi..bah.. da quanto tempo e’ finita fra voi?

  • Crocus, 13 Novembre 2020 @ 21:48 Rispondi

    @Outlier, giustissimo ciò che dici. Io purtroppo ho fatto questo enorme errore dei confronti ed è stato un calvario, dolorosissimo, ma alla fine solo per me. Quindi anche se ogni tanto mi verrebbe ancora voglia di insultarlo, sono pienamente consapevole che non avrebbe nessun senso (che già avere finalmente questa consapevolezza per me non è roba da poco, anzi!). Quindi faccio tanto sport, leggo, studio, disegno. Le sto provando tutte :-). E piano piano (ma proprio piano eh :-)) vedo che sto iniziando a raccogliere i primi frutti. Un bacione.

  • Azzurra, 13 Novembre 2020 @ 21:40 Rispondi

    @Crocus le sue offese erano molto sottili però io non ho mai risposto offendendolo a mia volta, non è da me, restavo in silenzio oppure me ne andavo perché non volevo ascoltarlo e perché mi rendevo conto che lui era il classico tipo che se ti ci metti a discutere non ne ricavi nulla. Lui non era proprio capace di confrontarsi partiva subito in quarta, guarda la sua espressione del viso cambiava così tanto che avevo il bisogno di non guardarlo, di andare via. Era irriconoscibile, non era più lui. Una volta gli misi una mano sul braccio per trattenerlo non scorderò mai come guardo’ la mia mano dicendo di toglierla e mi disse che era meglio se si allontanava da me. Ti assicuro che non era successo nulla di grave, era una reazione spropositata ma che mi spavento’. Con mio marito mai successa una cosa del genere, non ho mai avuto paura di lui.

  • Crocus, 13 Novembre 2020 @ 21:22 Rispondi

    @Outlier, ti pensavo! Infatti lo penso anche io che loro non stiamo così male tutto sommato, altrimenti sarebbero altrove. Un abbraccio Out, fatti sentire ogni tanto <3 :)!

  • Outlier, 13 Novembre 2020 @ 20:09 Rispondi

    Sono d’accordo anche io con le ragazze che pensano che non serve a niente il confronto. Fa bene a noi sul momento, ma dopo? Cosa ci resta? Nulla. Non cambia nulla, lui resta sempre dove stava anche prima del confronto e le uniche che stanno come delle pezze saremmo solo noi.
    Quindi no, fatevi passare la rabbia di vomitargli tutto il dolore. Scrivetelo se volete e poi bruciate il foglio, ma dirlo a lui non serve.
    Andate a correre e sfogate la rabbia, ma dopo pensare a voi e a guarire il vostro cuore.

  • Outlier, 13 Novembre 2020 @ 20:05 Rispondi

    @Crocus cara ti rispondo qui. Sto bene. Vi leggo tanto e scrivo poco.
    Ragazze belle dovete respirare e ve lo dice una che è stata in apnea per tanto tempo. Non nego che a volte capita ancora, ma molto raramente.
    Ci arriverete a non pensare più a “Cosa sono stata” o lo penserete sempre meno. Il fatto è che non è detto che se restano a casa è perché amano la moglie altrimenti non si spiegano tradimenti di anni e anni. La zona comoda è più bella della zona nuova. Metti che poi diventa zona rossa dopo poco? Nono, meglio restare dove sono che almeno in qualche modo vado avanti.
    Ecco, loro non stanno poi così male.
    Forse ci hanno amato tutte ma non hanno avuto il coraggio. Forse hanno fatto i loro comodi. Fatto sta ragazze che adesso c’è un nuovo lockdown e loro stanno sempre lì.
    Noi abbiamo amato e amiamo ancora forte.
    Scrivete, sfogatevi.
    @Blu sono felice per te!

  • Crocus, 13 Novembre 2020 @ 19:21 Rispondi

    @Azzurra, si il vaffa***** ci sta tutto! E anche il fatto che restino lì per sempre. Le offese, ne so qualcosa… Io e mio marito non ci siamo mai insultati, abbiamo litigato per carità come tutti quanti ma sempre restando nei limiti del rispetto e dell’educazione. Con l’ex ho avuto esperienze tremende invece :-(.

  • elleelle, 13 Novembre 2020 @ 19:20 Rispondi

    @Angelina
    Certo che l’indifferenza fa male, il mio ex e sua moglie stanno sbroccando.
    Però attenta: al mio ex non fa male per me, perché sente la mia mancanza e tutte queste balle. Gli fa male perché non mi possiede più. Non ha più il suo giocattolo e adesso in più non sa come sfogare l’umiliazione che ha subito.
    Per cui ha ragione Alessandro, devi diventare indifferente per te stessa e poi, se sei fortunata (e io lo sono stata), ti potrai godere qualche piccola soddisfazione quando ti mettono davanti la loro infelicità senza nemmeno che tu lo abbia chiesto.

  • Crocus, 13 Novembre 2020 @ 19:17 Rispondi

    @Viovio, dovrai incontrarlo? Mi sono persa qualcosa? Mamma mia io mi rendo conto di essere fortunata di non correre il rischio di beccarlo in giro o doverlo vedere per forza… Mi spiace per te e @Azzurra :-(. Un bacio a entrambe

  • Crocus, 13 Novembre 2020 @ 19:03 Rispondi

    @Lia, totalmente d’accordo con quello che dici, con qualche piccola eccezione. Nel mio caso ad esempio si stava già progettando una famiglia quindi mi veniva difficile pensare che di fatto era una nuova mossa per tenermi ancora un pochino. Devi essere davvero squallido per fare una mossa del genere in un momento in cui tra l’altro la nostra storia stava subendo attacchi continui da parte della moglie quindi ansia e tachicardia a mille (ma a questo interessava solo scopare a quanto pare). Quindi le colpe distribuite fino a un certo punto, perché se uno ti dicesse “senti scopiamo e basta” è un conto, se uno dice di amarti follemente, la musica cambia, e anche tanto. Poi certo, servono i fatti e non le parole lo sappiamo, però ecco io direi che la “colpa”, anche se non mi piace tanto come parola, è di chi mente spudoratamente per ottenere qualcosa. Noi abbiamo una grossa fetta di responsabilità quando vediamo dei piccoli segni (che in realtà sarebbero giganteschi) e non agiamo bensì ci convinciamo che in fondo dai, ognuno hai si suoi difetti bla bla bla. Se tutte noi avessimo ascoltato quella vocina interiore, queste storie sarebbero durate max 6 mesi. Non di più.

  • cossora, 13 Novembre 2020 @ 18:31 Rispondi

    Si @Lia, purtroppo fino a un certo punto è un pezzo loro, ma poi diventa nostro.
    Bisogna capire che non va chiesto a loro di smetterla, ne vivere accusandoli (la rabbia è un legame, chi continua a criticare anche a storia morta e sepolta ci è dentro con tutti e due i piedi) ma dobbiamo impedire noi qualsiasi intrusione.
    Dovete chiudere la porta definitivamente.
    Non serve lasciare socchiuso, credetemi, se il sentimento è reale, arrivano e la sfondano a testate.

  • Viovio, 13 Novembre 2020 @ 17:46 Rispondi

    @Azzurra capisco il tuo stato d’animo…mi fa piacere tu mi percepisca forte(spero di esserlo veramente e non avere un tracollo),diciamo che sono convinta della mia scelta ma nonostante tutto fa male lo stesso.
    Doverlo incontrare sarà uno scoglio che affronterò sicuramente prossima settimana e il solo pensiero mi destabilizza. È passato quasi un mese dall’ultima volta che ci siamo visti in giro, ti giuro vorrei vivere dall’altra parte del mondo in questo momento pur di evitarlo.
    Ma poi pure il tuo che cavolo ha da guardare? Sono atteggiamenti così subdoli, chissà cosa pensano di ottenere… prossima volta fagli il dito medio :-p
    Però manco questo meriterebbe!

  • Viovio, 13 Novembre 2020 @ 17:34 Rispondi

    @Lia hai perfettamente ragione, loro si sentono nel giusto perché hanno sempre detto (la maggior parte) che non avrebbero lasciato la moglie.
    Aver alimentato il nostro sentimento con mille ti amo, sei la donna della mia vita, non posso stare senza di te è un problema nostro.
    Che ti devo dire, se il mio ex fosse stato coerente con la sua scelta evitando di fare l’innamorato e rispettando la mia decisione di chiudere senza tante tragedie credo sarebbe diverso.
    Ci starei comunque male perché mi sono innamorata, però non avrei nulla da rimproverargli se non a me stessa.
    Il problema è che amano vederci pendere dalle loro labbra, sognano insieme a noi ma con una razionalità completamente diversa che si accende appena rientrano a casa tornando alla routine.
    Quanto desiderio l’indifferenza in questo momento…

  • Azzurra, 13 Novembre 2020 @ 17:03 Rispondi

    @Crocus diventiamo assillanti quando cominciamo a capire che c’è qualcosa che non torna e vogliamo vederci chiaro… Ovviamente loro perché dovrebbero perdere tempo a litigare con noi se hanno deciso qual’è il nostro ruolo nella loro vita? Litigare serve a trovare una soluzione ai problemi, alle incomprensioni. Ci credi se ti dico che il mio non è mai e dico mai stato in grado di affrontare un litigio senza offendermi, senza venirmi incontro ma dicendo subito : basta questa storia deve finire! Ma sai che c’è? ora che ci penso e vedo me stessa colpita dalle sue brutte parole e ricordo il male che mi faceva mi verrebbe da dirgli “ma vai aff….” restaci e non tornare più indietro

  • Azzurra, 13 Novembre 2020 @ 15:55 Rispondi

    @Marina essere andata via senza vomitargli addosso i peggiori insulti l’ho fatto anche io per due motivi: il primo era perché ero stremata e il secondo perche le sue parole mi hanno fatto così male che non sono riuscita a parlare. È proprio vero che fino a quando ti arrabbi, parli, cerchi di far capire le tue ragioni significa che sei ancora disposta a perdonare. Ma quando capisci che non c’è più niente da fare non c’è altro da aggiungere se non voltare le spalle e andartene anche se non vorresti. Non chiamarlo, capisco il tuo bisogno di dirgli ciò che pensi di lui, ma ignorarlo io credo che sia sicuramente la punizione peggiore. Il nostro tempo è prezioso e in quanto tale non va sprecato nemmeno insultandolo

  • Crocus, 13 Novembre 2020 @ 15:17 Rispondi

    @Viovio, no che non è amore. Credevamo che lo fosse e invece è stata solo una presa per i fondelli. E quando lo capiamo ecco che crolla tutto il castello e rimanere sotto le macerie è dura. Ora piano piano dobbiamo tornare a fiorire e dobbiamo iniziare a pensare di più a noi stesse. Dobbiamo essere la nostra priorità. Mai più farò l’errore di dare la priorità a un uomo. Basta e avanza la storia con l’ex. Ti abbraccio cara!

  • Crocus, 13 Novembre 2020 @ 15:13 Rispondi

    @Angelina, io e te siamo nello stesso circolo vedo. Anche io lo penso bello beato e felice, lei lo ha tenuto nonostante tutto. A me un calcio nel sedere e ciaone a tutti. Ecco, dobbiamo purtroppo cambiare prospettiva e pensare che uno così non ci merita e che uno così non lo vorremmo più manco sotto tortura. Lo dico a te e lo dico anche a me stessa visto che sono nel tuo stesso loop di pensieri. Facciamoci forza, un abbraccio!

  • Azzurra, 13 Novembre 2020 @ 15:09 Rispondi

    @Viovio cara, alterno momenti di forza a momenti di debolezza. Purtroppo il trovarmelo spesso davanti non aiuta. Ieri lui era in macchina fermo al semaforo, sono arrivata e ho cercato di infilarmi tra due macchine pur di non trovarmelo di fianco. Quando sono ripartita e mi sono fermata al semaforo successivo lui mi ha affiancata, non ha fatto nulla mi guardava soltanto. Il non salutarlo e trattarlo come un appestato penso faccia più male a me che a lui. Mi sono sentita pervadere da una tristezza incredibile, perché io ho dovuto chiuderlo fuori dalla mia vita per proteggermi e non perché non lo amavo più. Avrei voluto chiamarlo parlarci ma la mia dignità ritrovata non me lo ha concesso fortunatamente. Ma ci sto male.
    È vero il tuo ex ha interrotto il tuo cds ma per quanto sia un atto vile tra i tanti io penso che vedere che lui ti cerchi anche solo per i suoi bisogni almeno ti “veda” come persona. Tu hai fatto benissimo a rifiutarlo, ma credimi il silenzio è davvero una punizione crudele ti fa sentire una nullità. Detto ciò loro si fanno bastare le briciole perché fondamentalmente stanno bene a casa ma cercano fuori quel dieci per cento che non hanno più con la moglie. E usano i sentimenti per ottenerlo, altrimenti tu ci saresti mai stata? Credo proprio di no.. Un abbraccio cara, ti sento forte e questo mi fa tanto piacere

  • Crocus, 13 Novembre 2020 @ 15:08 Rispondi

    @Viovio, io mai mi ero messa in competizione con lei, sono diventata gelosa diciamo quando vedevo che nonostante tutto ciò che lui le aveva combinato, lei se lo teneva a tutti i costi e lui di conseguenza non muoveva un dito (ha solo fatto finta di muoverlo). Capisco anche quando parli di speranza, chissà che diamine succede nella nostra testa in quei momenti. Poi arriva il punto in cui dici ok, questo è un grandissimo str*** ma lo vuoi uno così? La guarigione inizia quando la risposta che ti dai è NO, MANCO MORTA. E ti aggiungo che il mio è uno di quelli che non tornerà mai, ma questo non significa che stia ricostruendo con la moglie per amore. Non torna perché è troppo orgoglioso e vista la situazione direi anche meno male. Che stia all’ovile orgoglioso e sottone.

  • Crocus, 13 Novembre 2020 @ 15:02 Rispondi

    @Azzurra questa cosa fa malissimo. Il fatto è che loro alla fine ci gettano come se fossimo dei pezzi di carta igienica e non solo, danno pure le colpe a noi. Pensa il mio cosa ha avuto il coraggio di dirmi dopo che mi ha lasciata “una volta con te era bello pure litigare, ora sei diventata asfissiante”. Capisci Azzurra, ASFISSIANTE! Ovviamente non ti dico quanto ci ero rimasta male, mi ero sentita una sfigata, sensi di colpa a non finire pensando di aver sbagliato io qualcosa poi ho capito perché però ero asfissiante, perché quando sbatti la verità in faccia alla gente fa male. Quindi figurati se aveva il coraggio di ammettere che era dannatamente vero ciò che gli dicevo (avevo pure le prove insomma). Miserabili.

  • Crocus, 13 Novembre 2020 @ 14:54 Rispondi

    @Marina cara perché mai dovremmo giudicarti? Il tuo dolore lo sento tutto, ritengo che le relazioni peggiori di amantato sono quelle in cui lui appunto mette incinta la moglie mentre ha l’amante. Io direi vomitevole. Hai fatto bene a chiudere, capisco perfettamente la tua rabbia, il confronto finale l’ho avuto io e ti posso dire che non serve a nulla se non a farti stare peggio. Scrivi qui ma mai a lui. Uno in grado di fare così tanto schifo non si farebbe problemi ad insultarti se tu dovessi cercarlo per un confronto e dirti che è pure colpa tua. Cara Marina ti abbraccio.

  • Ariel, 13 Novembre 2020 @ 14:47 Rispondi

    @Cossora e chi per caso fosse ancora sullle nuvole tra gli asini ex mai eliminati che volano
    Asino che volano
    E voi che ANCORA OSTINATE ci CASCATEEEEE!!!!!

    Tanta bella teoria del mi massaggio le tempie così
    Non fa troppo male a se stesse!!

    Tenerezza pura ,si lo so ,lo sappiamo tutte
    È difficile da sentire la Realtà vissuta lascia le tracce apposta per fare da meccanismo del
    Cresco nella concretezza di me stessa e evito le fantasie
    Sicuro incomprese dagli altri quando si appoggiano
    Sulla NEGAZIONE

    Tipica da Dipendenza Affettiva conclamataaaaa@!
    Con la ecoooooo!!!!
    Coraggio Forzaaaaa

    Inizia a scendere sulla terra e renderti consapevole che ciò che Konta è

    NON FARSI PIÙ INTORTARE!!!!

    Buona lettura!!!!

  • Angelina, 13 Novembre 2020 @ 13:42 Rispondi

    L’indifferenza fa davvero più male Ale?
    Anche a queste persone che fondamentalmente se ne sbattono?

    • alessandro pellizzari, 13 Novembre 2020 @ 16:03 Rispondi

      se se ne sbattono non gli fa male niente. Allora sono irrilevanti e poi non devi fare l’indifferente per lui, ma devi diventarlo per te

  • Lia, 13 Novembre 2020 @ 13:39 Rispondi

    @Marina ti capisco. Resta sempre qualcosa di non sfogato che in certi momenti alimenta la rabbia. Alla fine anch’io non ho voluto confrontarmi con lui. Per dire cosa? Che è un bugiardo? Pensi che tutti gli altri abbiano chiuso i rubinetti con le mogli?Anche senza l’evidenza del figlio.
    Il messaggio è lo stesso per tutte. Se vuoi, resti come amante. Si manda avanti la famiglia che resta il perno su cui ruota tutto, anche la necessità dell’ amante stessa.
    Ci sono solo uomini più o meno furbi, più o meno disponibili, più o meno assidui, ma tutto confinato nello stesso perimetro, invalicabile.
    E noi ai loro occhi? Lo sapevamo, eravamo consenzienti, quindi le colpe sono distribuite…
    Indifferenza, ha ragione Ale. Sfancularli mentalmente una volta per tutte. È l’unica.

  • leilei, 13 Novembre 2020 @ 13:30 Rispondi

    Cara Marina, non lo fare. Resisti, non merita nemmeno la tua rabbia.

  • Viovio, 13 Novembre 2020 @ 13:29 Rispondi

    @Angelina anche io penso sia fortunato a non provare la mia stessa sofferenza ma allo stesso tempo non credo sia un uomo felice, come non lo sono tutti quelli che hanno bisogno di una stampella per portare avanti un matrimonio.
    Ci siamo innamorate della persona sbagliata, succede, però ci siamo salvate perché non saremo mai al posto delle loro mogli che condividono la loro vita con un uomo che mente e questo è già tanto per darmi la forza di provare a voltare pagina.
    Ci vorrà tempo, ma ne usciremo.

  • Viovio, 13 Novembre 2020 @ 13:05 Rispondi

    @Marina non dire queste cose, nessuno ha il diritto di giudicare chi soffre.
    Capisco perfettamente la tua rabbia, quanto la conosco bene!! Posso dirti la mia esperienza: un confronto finale c’è stato, gli ho vomitato addosso le peggio cose ma alla fine il risultato è rimasto invariato. Mi sono sfogata ed è stato liberatorio per qualche ora, poi i nervi hanno ceduto e mi sentivo completamente stremata sia fisicamente che mentalmente. A distanza di pochi giorni la rabbia continua ad accompagnarmi, ma alterno momenti tranquilli a momenti più “agitati”.
    Se hai adottato subito la via del silenzio la penso come @Ale, devi raggiungere l’indifferenza.
    Il desiderio di dirgliene 4 e’ comprensibile, ma credimi finito l’effetto dell’’adrenalina si sta peggio di prima.
    Non mollare, lavora su te stessa cercando di ritrovare la tua serenità, un uomo che mette al mondo dei figli con queste basi che persona è? Che famiglia sarà? Che tristezza…
    Coraggio @Marina, se può farti sentire meglio scrivi qui quello che vorresti dirgli ma lui lascialo dov’è ci penserà il karma.
    Ti abbraccio

  • cossora, 13 Novembre 2020 @ 12:19 Rispondi

    @Blu ti abbraccerei forte! 🙂

  • Marina, 13 Novembre 2020 @ 09:01 Rispondi

    Io ho sopportato cose insopportabili, ne dico solo una e poi potete anche criticarmi ma vi dico solo che nel mentre della nostra storia lui è diventato padre ed è stato proprio questo a farmi chiudere tutto, ma stamattina ho una rabbia che mi sento bollire, non abbiamo mai avuto un confronto finale, non gli ho mai detto quello che gli avrei voluto dire perchè ho pensato che nn sarebbe servito a niente, per la mia dignità e per non espormi e non essere ferita per l’ennesima volta quindi in silenzio me ne sono andata senza dirgli che è un miserabile, che qualcosa di più me lo sarei meritato almeno del rispetto e non averlo fatto mi fa bollire il sangue. Quindi avanti tutta ditemi qualcosa perchè mi prudono le mani e vorrei tanto prendere il telefono e dirgliene tante ma non lo posso fare e non lo devo fare per me stessa e per tutto il lavoro che sto facendo.

    • alessandro pellizzari, 13 Novembre 2020 @ 12:01 Rispondi

      Il tuo obiettivo è l’indifferenza

  • Angelina, 12 Novembre 2020 @ 21:56 Rispondi

    Crocus grazie invece penso che lui sia fortunato,
    so che non mi dovrebbe interessare….ma lo pensò perché fra tutto e’ quello che ci gode..quando lo stro…è solo lui.
    Cossora grazie anche a te…grazie ragazze..non gira questi giorni e sono stanca…

  • Angelina, 12 Novembre 2020 @ 21:51 Rispondi

    @Cossora assolutamente no,non mi aspetto nessuna sua uscita,ne gli credo più…il problema è che sto smantellando tutto ciò in cui ho creduto da sciocca per anni e sto togliendo i veli e ho tanta rabbia,in primis con me stessa…non sai quanta…
    Purtroppo sono nel circolo del lui sta bene,ha fatto lo stro…fino l’altro giorno e invece è fortunato perché lei zitta se lo riprende,lui continua la sua bella facciata da brava persona e io niente un calcio nel sedere e sono qua che arranco,non lo nego…lui non fa nessuna fatica,ma cosa sono stata per lui niente di niente?so che devo uscire da questo loop lo so…ma sono inchiodata.
    Volevo chiudere e so che va bene così ma pensavo che un minimo avrebbe sofferto anche lui,che in cinque anni un minimo avessi contato per lui invece niente di tutto ciò…questo fa male si tanto.
    @Viovio grazie un abbraccio anche a te!

  • Blu, 12 Novembre 2020 @ 15:50 Rispondi

    È bellissima la sensazione di essere complete e di non essere più in attesa. Io in quei mesi avevo appeso un post-it sul computer con la frase “La speranza è il peggiore dei mali, perché prolunga il tormento”. Quella sensazione di forza ritrovata conviveva ancora con l’amore per lui, ma non più con l’attesa di un suo ritorno. E quando effettivamente è tornato ci ho messo un po’ a crederci davvero. Quella porta va chiusa. Esattamente come fece Rita con Ale nel racconto della loro storia d’amore, quante volte l’ho riletto! Un abbraccio a tutte

  • Viovio, 12 Novembre 2020 @ 14:57 Rispondi

    @Azzurra ciao! Come stai?
    Esattamente,loro vanno avanti ad oltranza noncuranti della nostra sofferenza pur di raggiungere i loro scopi, dopo di che se ne tornano a casa felici e contenti pronti ad assolvere i loro doveri familiari.
    Nel delirio della nostra discussione (visto che ha interrotto il mio cds in modo veramente subdolo), gli ho chiesto se nel corso di 4 anni si è mai posto il problema su cosa sarebbe potuto accadere fra noi.
    Inizialmente mi ha risposto che non si aspettava di innamorarsi, poi che i sentimenti avevano preso il sopravvento e non gli è mai passato per la mente di lasciarmi, perché due/tre ore la settimana per stare insieme, le telefonate ed i messaggi durante l’orario di lavoro lo facevano stare bene.
    Cioè il suo amore per me si basa su queste briciole, avrebbe voluto più tempo ma purtroppo la sua situazione non consente cambiamenti quindi continuiamo pure così ad oltranza.
    Questo è amore?!? Bah

  • Dispersa, 12 Novembre 2020 @ 13:39 Rispondi

    @Orsa… Gli ho visto il terrore negli occhi… È una storia vecchia… È tornato, ritornato e tornato ancora!!
    Lanciava il sasso, poi lo toglieva e lasciava a me decidere… Praticamente risultava che il passo lo facevo sempre io (lui ne usciva ‘pulito’).
    Nonostante tutto posso dire che lui alla moglie tiene, sostiene di amarla… Forse, o sicuramente, io per lui sono stata uno svago a tempo perso… È brutto da ammettere, ma è così.
    A tratti mi sembra un debole, altri un cialtrone… Rimane il fatto che il risultato non cambia.
    Probabilmente dovrei sparire al 100%, anche se per lavoro risulta difficile… Ma oramai che me ne faccio di uno così??

  • Viovio, 12 Novembre 2020 @ 12:29 Rispondi

    @Orsa il commento al post di @Dispersa faccio finta tu lo abbia fatto a me, perché lo sento tanto mio.
    Per un sacco di tempo mi sono messa in competizione con la moglie, ero talmente gelosa che solo vederla mi indisponeva. Ora mi viene da ridere a pensare quanto sono stata sciocca e la verità è sempre stata sotto il mio naso.
    Sono veramente pochi gli uomini che scelgono la moglie per amore, gli altri invece tornano sempre: il sesso, la consulente del lavoro, la psicologa gratis @Ale si è sgolato a spiegarcelo ma nonostante tutto la speranza ci frega sempre appena ribussano alla nostra porta.
    Quando ho ricevuto la lettera anonima ero furiosa, però una parte di me si è chiesta se fosse veramente la volta buona per l’inizio di una road map e la delusione che ho provato appena i suoi discorsi mi hanno disillusa si può solo provare per capirla.
    Ero atterrita, mi sono detta cavolo ma allora non prova nemmeno un briciolo di affetto per me.. e fa male, tanto male.

  • Azzurra, 12 Novembre 2020 @ 10:22 Rispondi

    @Viovio concordo pienamente con ciò che dici… La capacità di sopportazione che abbiamo è veramente smisurata e loro lo sanno. Tirano la corda finché sanno che possono tirarla finché la corda si spezza.. ma loro se la corda non si fosse spezzata avrebbero continuato. In più ti danno anche la colpa per uscirsene puliti

  • Crocus, 12 Novembre 2020 @ 10:07 Rispondi

    @Angelina, che strazio tutto ciò. Tre uscite… Non ti sentire un’incapace perché non lei sei anzi, sei una persona che ha provato un sentimento forte e ci ha creduto. L’incapace semmai è lui (scusa se mi sono permessa di dirlo) che non ha saputo gestire questa situazione. Ti abbraccio forte forte cara @Angelina.

  • Crocus, 12 Novembre 2020 @ 09:59 Rispondi

    @Viovio, purtroppo per raccontarti tutto ciò dovrei violare la privacy quindi te lo racconterò quando ci vedremo di persona :-). Onestamente non so manco io dove abbia trovato la forza di reagire e soprattutto l’equilibrio. A me sembrava di averlo perso TOTALMENTE ma a quanto pare c’è ancora, anche se leggermente ammaccato ma c’è e sto lavorando sodo per riaverlo al 100% come una volta. Il tutto accade anche grazie a voi, al fatto che mi ascoltate e che mi date consigli. Grazie mille <3

  • Viovio, 12 Novembre 2020 @ 09:42 Rispondi

    @Angelina mamma mia che strazio, questo è un miserabile, non pensare neanche per scherzo di essere un’incapace e il tuo amore ne è la prova.
    Sai cosa c’è? Noi donne abbiamo una capacità di sopportazione che va oltre ogni aspettativa quando ci innamoriamo sul serio è solamente questo il tuo problema che del resto ci accomuna tutte.
    Resisti cara, non diamogliela vinta rovinandoci la vita per persone che valgono una cicca!
    Ti abbraccio cara

  • cossora, 12 Novembre 2020 @ 09:38 Rispondi

    @Angelina, tre uscite e tre rientri.
    Un epilogo di lui che pare (fino a prova contraria) sereno e felice.. non sei tu l’incapace. E’ oggettivamente troppo alto il livello di difficoltà.
    Rinuncia a vedere se ci sarà una quarta uscita.
    Perdona la tua debolezza, siamo TUTTI deboli quando le cose non vanno.
    La forza te la da ciò che funziona. Mettiti in prima corsia e vai piano. Hai bisogno di coccolarti ora.

    • alessandro pellizzari, 12 Novembre 2020 @ 09:48 Rispondi

      troppe uscite e rientri

  • cossora, 12 Novembre 2020 @ 09:34 Rispondi

    Hai ragione @Dispersa. Mediamente tutte ci facciamo un paio di giri di umiliazioni convinte che sia altro e che alla fine il cialtrone si rivelerà Ufficiale e Gentiluomo.
    Solo che -posto che il cialtrone sia solo il travestimento di un debole- per far si che questo miracolo avvenga è necessario che ci perdano.
    Al 100%.
    Non sappiano nemmeno se respiriamo o no.
    E’ il vero unico modo rivelatore: o vinci o perdi. Niente strascichi (perchè sono quelli che ci sfilacciano dentro).

  • cossora, 12 Novembre 2020 @ 09:26 Rispondi

    Verissimo @Crocus. Non posso contraddirti.
    Come si comporta/si è comportato chi sta dall’altra parte è fondamentale.
    La redenzione postuma fa venire sempre qualche dubbio, figuriamoci se arriva da parte di chi ha toccato picchi di cattiveria e disumanità.
    Difficile da credere in partenza ma poi.. poi le cose si snocciolano e se c’è falsità la sgami subito. Ti fa prurito sempre qualcosa.
    Per come ho vissuto la mia storia non ho grandi difficoltà.
    Certo tutt’ora se ricollego un a foto o un luogo a come stavo in un determinato periodo.. sento ancora male al cuore.
    Ma se mi basta pensare ‘è passato, basta’ per stare subito bene.. significa che di grandi cicatrici non ne ho.
    Qualche segnetto dai, ignorabile.
    Quello che non posso ignorare è l’Amore che provo. Il Benessere nell’accettare come sono.
    Quella che gli altri chiamano ‘speranza’ io la chiamo Fede. E’ difficile da spiegare, a chi non ce l’ha.
    Rimane tutto terreno, materiale.
    Comprendo il limite della concretezza, per me l’Amore è prima di tutto un sentimento, non il suo effetto sulle cose.
    Mi ripeto: l’ago della bilancia lo fa la nostra felicità, quella provata dentro di noi e non quella dimostrata.
    Vi bacio tutte 🙂

  • maribel, 12 Novembre 2020 @ 08:17 Rispondi

    @oldplum, bellissimo il tuo messaggio!
    Sicuramente ti avrà aiutato lui.. ma son convinta che il grosso del lavoro lo abbia fatto tu e solo tu, da donna intelligente quale sei.
    Ci vuole determinazione e cervello per tirarsi fuori dalle paludi. Non esiste proprio niente di facile… solo l’amore lo è, ma nella vita pratica c’è anche tutto il contorno. A “fatica zero” non si va da nessuna parte.. Ti abbraccio!

  • Orsa, 12 Novembre 2020 @ 04:25 Rispondi

    Cara @Dispersa,
    Aveva il terrore negli occhi di perdere la moglie.
    Io capisco che questa cosa ti possa avere fatto tanto male ma…..ne sei sicura? Voglio dire, sei sicura che lui abbia così facilmente rinunciato a te? Nemmeno loro si liberano facilmente del nostro ricordo, per quanto possa sembrare il contrario. Forse per interesse o perché, come dice @Ale il testosterone ha un potere trascinante. Forse in quel momento lì tu hai pensato che per lui la moglie fosse tutto ma attenta, chi hai messo fuori dalla porta potrebbe rientrarti dalla finestra. E non so se sia un bene o un male. Tu vorresti che rientrasse dalla finestra? Magari per toglierti la soddisfazione di farlo rientrare e poi ributtarlo dalla porta ma con un calcio nel sedere. Non credo che lui ami la moglie, la cerca per interesse, anche lei, povera. E quando è solo e ben sicuro di essere solo il tetto coniugale, lì pensa a te. Vorrei soltanto dirti che tu non sei seconda a nessuna, per quanto questa cosa ti abbia ferita e ti possa aver fatto pensare il contrario. A me succedeva regolarmente di dire o pensare “vedi in fondo lui cerca lei” e poi regolarmente lui è sempre tornato, senza rispetto, rompendo anche i miei cds. Quindi i miei erano soltanto viaggi, fatto male. Un abbraccione!!

  • Angelina, 11 Novembre 2020 @ 22:52 Rispondi

    @Viovio invece lo so eccome….dopo cinque anni e tre uscite di casa da parte sua ,dopo aver creato casini con tutti e mandato fuori di testa tutti l’anno scorso lo so credimi…ci ho creduto,ho sperato ma tutte e tre le volte è ritornato a casa…
    Non mi aspetto niente questa volta…però siccome ci siamo lasciati amaramente è stato brutto e forse non dico dei chiarimenti, poi quali,ma un chiudere in maniera diversa forse un po’ me lo sarei aspettato tutto qua…un po’ di affetto non dico amore…invece nulla…a sensazione lui sta andando avanti benissimo con la sua vita come niente fosse…beato lui…io lo faccio ma a fatica lo ammetto…
    Mi fai coraggio se dici che è tutto normale io sono un po’ stufa di sentirmi un’incapace
    Grazie cara un abbraccio.

  • Dispersa, 11 Novembre 2020 @ 22:33 Rispondi

    Io credo che quando ci si sente umiliate… Bisogna prendere armi e bagagli ed educatamente salutare!!
    Anche solo al primo accenno… Mi prendo le mie responsabilità e… Ho fatto molti errori!!

  • Crocus, 11 Novembre 2020 @ 19:15 Rispondi

    @Dispersa, purtroppo due dei miei commenti non sono stati pubblicati quindi vedrai solo il terzo. Riassumo in qualche modo, sono d’accordo con te, lei ha fatto un disastro (io direi anche un grosso danno). Lui il re degli zerbini, concordo. Ma anche un grandissimo pezzo di me***. Comunque avrei anche potuto capire la sua ira iniziale (ma comunque non rivolta verso di me ma verso di lui) ma quando per un anno e mezzo continui a mantenere quella rabbia e fare cattiverie su cattiverie inizio a pensare che non sei normale. C’è gente che subisce torti ben più grossi di un tradimento (senza sminuire quest’ultimo per carità) e non si comporta così. Quindi mumble mumble. Quanto mi pento di questa storia non hai idea, vorrei solo poter tornare indietro per cambiare il corso delle cose ma siccome non si può… Mi faccio coraggio e provo ad andare avanti. Un abbraccio

  • Viovio, 11 Novembre 2020 @ 19:10 Rispondi

    @Crocus che persona oscena, la moglie è terribile ma lui inqualificabile. Dopo averle permesso di rovinarti la vita ha pure avuto il coraggio di scaricare la colpa su di te perché non avevi messo in conto i problemi a cui saresti andata incontro con un uomo sposato? Ah guarda sono incredula, più ti leggo e per carità la tua rabbia è giustificatissima, più mi domando come fai ad essere comunque equilibrata perché io sarei uscita di testa. È proprio vero che dentro ognuno di noi c’è un istinto di sopravvivenza, tu ne sei la prova. Non fraintendermi, come ti ho già detto in un altro post non ti sto commiserando, però quei due hanno veramente trasformato in un incubo tutto quanto!
    Dicevi che la moglie vi ha scoperto 3 volte, immagino che la bomba sia esplosa alla terza, ma per le prime due come si è giustificato? Che è successo fra voi? Sempre se ti va di raccontarlo e nel limite della privacy

  • Crocus, 11 Novembre 2020 @ 19:06 Rispondi

    @Cossora, in linea di massima sono d’accordo con tutto quello che hai scritto però dipende sempre da chi abbiamo dall’altra parte. Cioè io posso perdonare la debolezza di chi non ha saputo scegliere subito, ha avuto bisogno di tempo e ci sta, non sono scelte easy, ma non riesco a perdonare determinati comportamenti, non riesco a perdonare la menzogna e tutta una serie di perversioni. Quindi ben venga l’amore e anche una attesa più lunga rispetto alle statistiche di Ale magari, ma a patto che si tratti di una persona che ci ha sempre trattate “bene”. E questo mi sembra il caso del tuo ex quindi io ti auguro con tutto il cuore che lui ritorni :*.

  • Oldplum, 11 Novembre 2020 @ 18:16 Rispondi

    Io, nel mio piccolo, piccolissimo, ho imparato a non aspettarmi proprio nulla , a non far proiezioni su ciò che potrebbe accadere ne ad aggrapparmi a ciò che è accaduto . Sono. Qui, ora. Ed è una libertà enorme, un piacere che va oltre ad ogni effimero piacere dei sensi. Sono completa e felice.
    Mi spiace per chi sta male per un sogno o una proiezione o per chi si fa comandare le giornate da un pensiero . Auguro a tutte di trovare lo spunto per arrivare a questo enorme, potente, invincibile, benessere che ho avuto il privilegio di assaporare.
    (E grazie anche a te, amore, perché tu, TU mi hai portato verso questa cosa. Inconsapevolmente? Forse, di sicuro anzi. Ma è dipeso da te. Il regalo più grande che tu mi hai fatto è questo)

  • Viovio, 11 Novembre 2020 @ 15:24 Rispondi

    @Angelina sei in ottima compagnia per quanto riguarda gli sbalzi di umore, credevo di aver rischiato l’esaurimento nervoso ma la mia psicologa mi ha rassicurata, pare sia normalissimo averli, quindi voglio fidarmi di chi ha le competenze giuste per poterlo affermare 🙂
    Mi rendo conto che il tuo cds sia stato attuato con la speranza di farlo tornare con la consapevolezza di amarti e di non poter stare senza di te, anche io lo speravo ma da come sono andate le cose ti garantisco che è molto meglio non avere più notizie se non seguite da fatti concreti.
    Non scoraggiarti, sono passati solo due mesi è ancora in tempo a fare l’ufficiale gentiluomo, in caso contrario il suo silenzio sarà la prova del bene che prova per te lasciandoti libera di vivere la tua vita.
    Ora può sembrarti assurdo, però non hai idea di quanta delusione si possa provare nel risentirlo “a vuoto”senza la volontà di attuare un cambiamento.
    Un bacio

  • Viovio, 11 Novembre 2020 @ 14:42 Rispondi

    @Ciao Cristina, innanzitutto benvenuta.
    Mi permetto di darti del tu perché qui è veramente come essere a casa ed è un grande piacere essere ospitati in questo blog come sicuramente avrai letto.
    Purtroppo il tema principale non è dei più divertenti 🙂 ma si ha la possibilità di parlare e trovare tanto conforto. Non conosco la tua storia ma leggere che stai soffrendo molto ti accomuna a tante di noi e il fatto di non essere l’unica credo possa farti sentire meno sola.
    Spero di poterti leggere di nuovo.
    Un abbraccio

  • Viovio, 11 Novembre 2020 @ 12:19 Rispondi

    @Dispersa vedere nei suoi occhi il terrore di perdere la moglie deve essere stato devastante.
    Anche io credo nel karma, prima o poi tutto torna..

  • cossora, 11 Novembre 2020 @ 09:53 Rispondi

    Non mollo @tothemoon.. non ho motivo di farlo. Vediamo dove porta questa lucida serenità.
    Alla fine se si è fatte in un certo modo non ci si può inasprire per compiacere gli altri o per un senso di collettivo orgoglio femminile.
    Ognuno fa la sua strada, nel rispetto di quella altrui. Tu come stai?

  • cossora, 11 Novembre 2020 @ 09:48 Rispondi

    Si @Viovio, confermo tutto ciò che scrivi.
    Non le conto le possibilità, non dimentico ma se amo ‘mi arrendo’ a ciò che provo!
    Credo possibile che il nostro cuore faccia un suo bilancio e se è in attivo.. si mette d’accordo con la testa e con la pancia e ci fa stare bene.
    Poi magari è anche caratteriale, culturale, è un retaggio familiare.
    Boh, io dico solo ciò che penso e quando -come nel caso di @Blu- ciò che sembrava impossibile si avvera.. posso solo pensare ‘fortuna che non hai mollato’!!

  • Crocus, 11 Novembre 2020 @ 08:34 Rispondi

    @Dispersa, con questo cosa voglio dire, che certe reazioni per me non possono essere giustificate in nessun modo, perché se questa dice “ti distruggo perché io sono stata tradita” beh allora ha ragione anche chi dice “ti ho stuprato perché indossavi la minigonna”, capisci la gravità di certe dichiarazioni? Sono d’accordo con te che lui comunque doveva fermarla, sai quante volte gli ho rinfacciato che non mi aveva protetto per niente. Le risposte erano le solite “ci devo andare piano, con cautela, perché sai il tutto poi ha un effetto negativo sui bambini bla bla.” Però la storia con me l’ha continuata quel bastardo per arrivare alla fine a darmi un calcio e scaricare tutte le colpe del mondo su di me. Uno che mi amava il giorno prima e che era mortificato per l’inferno in cui mi aveva trascinato e il giorno dopo “beh ma tu cosa pensavi, che andare con uno sposato con due figli fosse come andare in villaggio vacanza? Dovevi pensarci”. E tante altre miserie, roba che ti accappona la pelle. E la moglie, sulla quale ha sparato le peggio cose, specialmente negli ultimi mesi della nostra storia, tutto d’un tratto a difenderla. E chi soffre come un cane alla fine? Io. Loro belli e beati a ricostruire il loro matrimonio, io devastata a cercare la luce in fondo al tunnel.

    • alessandro pellizzari, 11 Novembre 2020 @ 17:24 Rispondi

      miserabile

  • Angelina, 10 Novembre 2020 @ 23:15 Rispondi

    Grazie Maddy…guarda determinata a chiudere sicuramente ma tanto delusa e amareggiata,ho sbalzi di umore incredibili e dopo due mesi speravo di stare meglio…non mi aspettavo oramai il lieto fine…il lieto fine non avviene dopo sparizioni o diversi tira e molla, non avviene con le belle parole o le frasi ma da altro da fatti concreti che non ci sono mai stati.
    Però pensavo mi volesse bene questo si, non dico amare eh,invece neanche questo…dopo cinque anni finito così di merda è sparito nel nulla….questo si fa male…spero di dimenticarlo presto.

  • Cristina (@Cristin64861665), 10 Novembre 2020 @ 22:12 Rispondi

    Buona sera Lilly, ha proprio ragione. Condivido e soffro perché è tutto vero

  • Cristina, 10 Novembre 2020 @ 21:22 Rispondi

    Buona sera Dott.Pellizzari. Volevo farle i complimenti per il suo intervento. È stato illuminante

    • alessandro pellizzari, 10 Novembre 2020 @ 23:45 Rispondi

      Grazie

  • Viovio, 10 Novembre 2020 @ 21:18 Rispondi

    @Cossora dai tuoi commenti percepisco serenità verso una storia che sicuramente ti ha messo a dura prova, però ti ha lasciato ricordi positivi.
    Ricordo dagli ultimi post che dicevi di averlo perdonato e se fosse tornato libero lo avresti ripreso al volo 🙂
    Non tutte le storie sono uguali e nemmeno gli uomini(per fortuna), spero anche io di ritrovare il mio equilibrio visto che sono alle prese con l’ennesimo cds interrotto e non ti dico la fatica!
    Riuscire a perdonare e dare una seconda possibilità è tanta roba, anche perché da quel poco che ho letto il tuo ex non mi sembra si sia comportato male.
    Hai proprio ragione se son rose fioriranno!

  • Cristina (@Cristin64861665), 10 Novembre 2020 @ 20:56 Rispondi

    Buona sera, è tutto terribilmente vero. Ogni singola parole esempio espressione pausa. Dott. Pellizzari complimenti davvero. Io sto soffrendo molto ma ora so che se ne può uscire

    • alessandro pellizzari, 10 Novembre 2020 @ 23:44 Rispondi

      Benvenuta

  • Stella2, 10 Novembre 2020 @ 13:47 Rispondi

    @Viovio ci avevo pensato a un chiodo, ma al momento non conosco nessuno di interessante e col covid mi fido poco a conoscere gente nuova XD dovrò aspettare anche per questo mi sa…
    sì, comunque mi concentrerò sul malessere che mi fa avere questa situazione, se non dovessi riuscire a rispettare la mia deadline. Un abbraccio <3

  • Stella2, 10 Novembre 2020 @ 13:42 Rispondi

    @Dispersa mi fai sentire davvero coccolata 😀 grazie anche a @Crocus e a @Viovio, siete molto carine! Non so se sia vero che nei weekend a casa gli manchi o meno, di sicuro non si gode appieno la sua famiglia, dal momento che lavora fino a tardi anche nel weekend, affari suoi! Esatto, uomini??? Non sono uomini, uominicchi forse.. @Blu ha ragione. Le non scelte hanno un prezzo ancora più caro delle scelte ed è per questo che non riescono a sganciarsi e vogliono tenerci sempre ancorate a loro, hanno paura di lasciare ciò che hanno (i motivi ormai li conosciamo, dal momento che non ricostruiscono per davvero) e hanno paura di perderci, per cui per loro la via di mezzo, ovvero farci fare le amanti per sempre è la soluzione migliore, più facile così. È vero, comunque, tornare sempre allo stesso punto, anzi rimanere fermi lì non ha alcun senso. Non voglio fare l’amante a vita, questo è sicuro! Hai ragione, dal momento che non c’è alcuna evoluzione verso una relazione nel vero senso della parola, si tratta di situazioni e non di storie.
    Grazie <3

  • Dispersa, 10 Novembre 2020 @ 13:28 Rispondi

    @Crocus io non lo sò cosa scatta nella testa di una persona quando si viene traditi, lo posso immaginare… Ma non lo posso capire fino in fondo.
    Forse lei era veramente al limite, forse tu sei stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso… Nel posto sbagliato nel momento sbagliato!!
    Questo non la giustifica, ma lui doveva contenere la situazione!!
    Nel mio caso lui mi aveva detto che non ci sarebbe più stato per me, aveva il terrore negli occhi di poter perdere la moglie, ma mi rassicurò che lei non sarebbe arrivata da me (conosceva nome e cognome)… Quindi… Lei ha fatto casino (io direi un disastro) ma lui l’ha lasciata fare, il Re degli zerbini??
    Arriverà un tempo in cui gli verrà presentato il conto… Ne sono sicura!!

  • Stella2, 10 Novembre 2020 @ 12:57 Rispondi

    @Blu che bello leggere di questo tuo (vostro) lieto fine!! Come dice @Cossora credo anch’io che si debba ascoltare il proprio cuore, il proprio istinto, di cui madre natura ci ha dotato e che difficilmente ci fa sbagliare! Il tuo cuore lo ha aspettato, pur continuando a fare la tua vita e hai fatto bene. Sono felicissima per te, un bacione!!

  • To the moon and back, 10 Novembre 2020 @ 12:46 Rispondi

    Ciao Cossora, ho letto e condivido il tuo pensiero, ti capisco …anche se non vorrei!
    Questo “ascoltare il cuore” mi terrorizza perchè nel mio caso so che è assurdo (credo nasca dalla necessità di sentirsi amata!), però se riesci a viverla bene nell’attesa, non mollare…! Ti abbraccio

  • Viovio, 10 Novembre 2020 @ 10:46 Rispondi

    @Stella2 sai che farei al tuo posto? Un chiodooooooo 🙂 e come dice @Ale non significa andare a letto con un altro (per carità se dovesse andarti ben venga!) ma trovare una persona che possa distrarti da lui e farti vivere la tua vita più serenamente, senza un fardello così pesante sulle spalle. Immaginavo fossi molto giovane 🙂 ed è un vero peccato sprecare anni dietro ad un uomo così “complicato “… hai fatto bene a darti una scadenza e se non dovessi rispettarla pensa a tutto il malessere che provi quando rimani sola e lui è a casa con la sua famiglia, sono stati tutti questi episodi a farmi scattare la molla per dire basta.
    Dai che ce la fai!!!
    Un bacione

    • alessandro pellizzari, 10 Novembre 2020 @ 11:27 Rispondi

      Un chiodooooooo e come dice @Ale non significa andare a letto con un altro (per carità se dovesse andarti ben venga!) ma trovare una persona che possa distrarti da lui e farti vivere la tua vita più serenamente, senza un fardello così pesante sulle spalle

  • cossora, 10 Novembre 2020 @ 09:09 Rispondi

    A volte bisogna ascoltare il curoe e se ti dice ‘non mollare, aspetta vivendo, ma non mollare’ io credo lo si debba ascoltare. Probabilmente @Blu questo è quello che ci hanno detto i nostri cuori.

  • Dispersa, 10 Novembre 2020 @ 07:03 Rispondi

    @Stella2 mi fai tenerezza… Come fossi una sorellina da difendere!!
    Forse perché tra tutte hai la situazione più simile alla mia, un uomo che non odi, che nonostante tutto della moglie non parla male… Mi hai fatto sorridere… La storia dei we l’ho sentita pure io… Ma vorrei essere una mosca per vederli a casa questi uomini (Uomini??).
    Non riesco a trattarlo male, dopo esserci salutati il venerdì in malo modo… Lunedì era già in fase attacco, preoccupato di perdemi (non intendo innamorato ehh…) nemmeno il tempo di varcare la porta dell’ufficio.
    Io li continuo vedere come uomini che sanno benissimo dove vogliono rimanere, ma che hanno paura di perdere anche quel minimo contatto che gli è rimasto con noi, un cerchio che non si chiude!!
    Ma poi ci si ritrova sempre allo stesso punto, e il più delle volte mi chiedo, a che ‘pro’??
    Un abbraccio tesoro… Anch’io penso tu sia troppo giovane per rimanere incastrata in questa situazione (perché alla fine di storia non si può parlare), passa oltre!!

  • Blu, 10 Novembre 2020 @ 00:49 Rispondi

    Grazie Cossora, ti leggo da tanto e ti ho sempre sentita vicino. E leggendoti penso sempre a quanta intelligenza, risate e amore si perdano questi signori per paura fare quello che la vita li chiama a fare. Le scelte hanno un prezzo ma le non scelte ne hanno uno più caro, anche se meno visibile. Sí, l’amore vince sempre, anche se nel mio caso ci sono voluti 5 anni e una pandemia! 🙂

  • Lia, 9 Novembre 2020 @ 23:39 Rispondi

    @Blu, felicissima per voi! Un raro esempio di uomo dotato di attributi!

  • Dispersa, 9 Novembre 2020 @ 22:43 Rispondi

    @Vita in bocca al lupo per tutto… Ti auguro solo il meglio!!
    Un abbraccio!!

  • Maddy, 9 Novembre 2020 @ 20:22 Rispondi

    @Lia: dove hai trovato la forza per affrontare tutto questo?
    Più leggo e più scopro storie terribili con un livello tale di sofferenza che solo noi donne siamo in grado di sopportare e superare.
    Semplicemente grandiosa, un abbraccio

  • Maddy, 9 Novembre 2020 @ 20:19 Rispondi

    @Angelina, capisco la tua scelta. Quando chiudi deve tagliare anche con tutto quello che sta intorno.
    Da come scrivi sembri molto determinata, ti auguro tutto il meglio.
    Un abbraccio

  • cossora, 9 Novembre 2020 @ 19:53 Rispondi

    Felice per @Blu, della quale condivido la scelta di aspettare a parlare della vicenda a lieto fine. Un po’ ci si sente così: di proteggere le cose finchè non saranno forti e cammineranno sulle loro gambe.
    Un primo lockdown lontani e senza contatti e il secondo lockdown, questa volta affrontato insieme. L’amore vince sempre!
    Complimenti con tutto il cuore, sentiti con tutto il cuore 🙂

  • Stella2, 9 Novembre 2020 @ 18:50 Rispondi

    @Viovio capisco benissimo le tue parole… è quello che succede anche a me quando sono con lui. Anch’io ho lasciato il mio ex compagno, perché mi ero innamorata di lui, invece lui è rimasto a casina comodo comodo, come dici tu “ricaricato” dal tempo che passava con me. Anche se mi diceva che nel weekend era una sofferenza senza di me, che non vedeva l’ora di vedermi il lunedì (tuttora me lo diceva nei giorni scorsi, anche se in modo meno esplicito).
    Comunque sì, hai ragione, sono molto giovane, la tua intuizione è giusta!!
    Se non ci saranno fatti da parte sua, ci penserò e agirò di conseguenza. Mi ero data come deadline la fine di questo anno, anche se non so ora col lockdown se prorogare…
    promesso che vi aggiornerò 🙂 <3 grazie ancora di cuore

  • Stella2, 9 Novembre 2020 @ 18:40 Rispondi

    @Crocus, @Viovio, @Dispersa e @Maddy grazie a tutte ragazze del supporto e dei consigli <3
    @Crocus, anch’io se dovessi consigliare a un’altra donna che è all’inizio di una relazione con uno sposato, le direi: mai mai al mondo! Io tornassi indietro, credo che non lo rifarei.
    Sì, il problema è proprio questo, che si crea un circolo vizioso, un meccanismo che riparte sempre da quel punto e finisce sempre in quel punto, per poi ricominciare ciclicamente… ne parlavo la scorsa settimana con la mia psicologa. Spero di arrivare a stufarmi prima di soffrire troppo 🙁 che scatti quel famoso relè… ci vuole tantissima forza di volontà per fermarsi in tempo, lo so bene! La sto cercando, a volte sono talmente stufa ed arrabbiata che penso stia arrivando, ma quando passavo le giornate con lui fino alla settimana scorsa spariva tutta la rabbia, sto talmente bene quando stiamo insieme, sembriamo due ragazzini innamorati 🙁 Il problema però è quando vai a casa… da sola… o il weekend… che devi passare senza di lui. Allora in quei momenti mi sento davvero una stupida che è andata a cercarsi una relazione del genere, mi dico che lo devo lasciare perdere ed andare avanti da sola, con la mia vita e allontanarlo del tutto, ma come già detto, è davvero difficile, perché sono innamorata di lui 🙁 cercherò di concentrarmi sul fatto che non tutte le parti di me stanno bene in questa relazione 🙂
    Mi ero data una tempistica, la fine di quest’anno, per decidere cosa fare di tutta questa storia. Andrò avanti per step e per ora mi prefisso questo mese di lockdown (chissà se sarà solo un mese XD) per meditare e allontanarmi un pochino magari.. vi aggiornerò <3

  • elleelle, 9 Novembre 2020 @ 17:05 Rispondi

    @Azzurra
    E pensa che sono una sua amica, ci troviamo a cena assieme e aveva fatto la stessa cosa anche anni fa. Ma secondo lui, non me lo ricordo? Mi ha preso per scema? Non li turba neanche il fatto di fare una brutta figura, sono cosi’ fuori di testa che sono oltre l’amor proprio.

  • elleelle, 9 Novembre 2020 @ 17:02 Rispondi

    @Viovio
    Hai ragione, un momento di silenzio per noi perche’ chissa’ cosa abbaimo fatto di male per meritarci persone simili…
    Dovreste vedere che volgare che e’ il mio ex sui social, non era cosi’, sembra che gli sia caduta definitivamente la maschera.
    Contento lui…
    Comunque @Viovio sei stata bravissima, spero tanto che ti lasci in pace adesso. Tutte queste lacrime di coccodrillo senza alcuna decisione sono solo possesso, niente amore. Se avessi lasciato uno spiraglio, il mio ex avrebbe fatto la stessa cosa. L’aveva fatta prima, avrebbe ripetuto a costo di massacrarmi.

  • Vita, 9 Novembre 2020 @ 15:50 Rispondi

    @marina,
    È vero, sentirsi meno soli fa bene. Quindi grazie a te. Un abbraccio

  • Crocus, 9 Novembre 2020 @ 14:10 Rispondi

    @Blu, grande! Sono felice per te, felice per voi! E fa piacere leggere ogni tanto che esistono coppie di amanti che alla fine quagliano. Vi faccio un grande in bocca al lupo!

  • Viovio, 9 Novembre 2020 @ 12:48 Rispondi

    @Crocus quello che hai scritto a Stella2 è esattamente quello che avrei detto io passo per passo, stesse sensazioni, stesse domande(cosa avrei fatto se mi fossi imbattuta prima in questo blog) e naturalmente MAI più con uno sposato.

    @Stella2 non so perché ma ho la sensazione tu sia molto giovane, non hai figli da coinvolgere in situazioni “articolate”, mi sento di consigliarti di valutare al meglio se questo uomo merita veramente così tante energie ed il tuo amore.
    Ascolta il tuo sesto senso, ha ragione @Ale quando dice che difficilmente sbagliamo, altrimenti rischi di rimanerci invischiata per anni (io ne ho persi 4).
    Un abbraccio

  • Azzurra, 9 Novembre 2020 @ 12:09 Rispondi

    @elleelle questa cosa di invitarti e poi scomparire ti da’ la misura di quanto male stiano! Ma come si può provare piacere soltanto godendo del potere che pensano di avere su di te? Il mio lo ha fatto varie volte… una volta mi diede appuntamento quando si fece l’ora io ero già sul posto in cui dovevamo vederci. Mi chiamo’ e mi disse che non sarebbe venuto… non ha messo nessuna scusa mi ha detto chiaramente “non me la sento” e dieci minuti prima mi aveva scritto :”non vedo l’ora di vederti”. Io mi sono sentita umiliata…..e ci ho visto davvero della crudeltà gratuita

  • Viovio, 9 Novembre 2020 @ 11:55 Rispondi

    @elleelle più che un cero osserverei anche il minuto di silenzio per tutte noi, oltre che alle mogli ignare e tradire che abbiamo avuto a che fare con certi uomini

  • Marina, 9 Novembre 2020 @ 11:45 Rispondi

    @Vita è dura ma penso che sia dura comunque. Mi ha colpito quello che hai scritto sulla tua situazione a casa perchè è quello che provo anch’io, hai usato le mie parole e volevo solo dirtelo, perchè sentirsi meno soli fa sempre bene. un abbraccio

  • Marina, 9 Novembre 2020 @ 11:39 Rispondi

    @Viovio le nostre storie sono proprio storie parallele, ho visto cose, vissuto situazioni che un amante non dovrebbe vedere e sapere, i pugni nello stomaco li conosco bene. Coraggio, penso uscirne averlo davanti agli occhi sarà più faticoso ma quando ne esci ne esci..o almeno è quello che mi auguro!

  • elleelle, 9 Novembre 2020 @ 10:42 Rispondi

    Mi sono fatta una postazione cpmputer e posso scrivere finche’ reggo 😀
    @Cossora, noi ancora in zona gialla ma non so per quanto… :*

    @Lia
    Non cambiano mai, anzi peggiorano! Che maledetti… Tu Lia hai rischiato tutto per questo codardo e mi spiace tantissimo.
    Il primo che mi viene a dire che le persone possono cambiare ne sente quattro da me perche’ non e’ affatto cosi’. Ci puo’ stare il cambiamento “cosmetico” per qualche mese, soprattutto quando si deve rientrare nelle grazie del partner cornificato, ma l’essenza resta quella.
    Vi avevo parlato dell’amico-chiodo? Bene, stesso comportamento tenuto anni fa, tanto che ho appena cancellato la chat perche’ e’ meglio non occupare la memoria del cellulare con le sue stronzate. Tra noi non c’e’ stato niente, e’ lui che ci prova e fa il carino, per poi dileguarsi ogni volta in questa tecnica ben conosciuta del “ti do’ un messaggio positivo poi per qualche giorno scompaio cosi’ tu ti chiedi cosa sta succedendo, se hai fatto qualcosa di male, mi scrivi e io ti ignoro”. Stesso metodo usato con me due volte (senza successo) e con altre. Lui e’ ancora single e questo non mi stupisce ma e’ un altro, ennesimo esempio che gli schemi vengono ripetuti sempre e comunque.
    Mio marito? Mai cambiato di una virgola.

    Accendiamo un cero per tutte queste donne coi mariti tornati con la coda tra le gambe, falsi come Giuda, che tra un po’ ricominceranno a comportarsi come sempre.

  • elleelle, 9 Novembre 2020 @ 10:28 Rispondi

    @C.
    Un narcisista anche tu…
    Non so piu’ cosa pensare, ho la sensazione che siano molti piu’ di quello che immaginiamo. Il mio ex e’ un narcisista e anche un mio ex-compagno di scuola, che e’ chiaramente un narcisista ma in passato non avrei potuto definirlo come tale perche’ non conoscevo questo tipo di personalita’. Adesso che la conosco, rivedo le cose che mi avevano sorpreso e preoccupato fin da quando eravamo ragazzini.
    Non hai mai quella sensazione dentro che ti chiude lo stomaco e che ti fa chiedere “Ma come cavolo e’ potuto capitare? E perche’ proprio a me? Come puo’ avermi lasciato il dubbio che lui sia felice? E’ impossibile essere felice con quella patologia ma io sono completamente spiazzata… anche se ormai lui non mi interessa piu’ da tempo.
    Che schifo!!!!

  • Crocus, 9 Novembre 2020 @ 09:53 Rispondi

    @Stella2 in queste relazioni è proprio questa la fregatura e cioè che diciamo non so quanto resisto, ma poi stranamente resistiamo sempre. Per questo dico, occhio! Pure io mi davo delle scadenze e puntualmente non venivano rispettate né da me né da lui (figuriamoci da lui). Si crea purtroppo un cerchio vizioso dal quale si fa fatica ad uscirne, serve una forza di volontà pazzesca per dire STOP. Non so come sarebbero andate le cose se mi fossi imbattuta in questo blog mentre la relazione era ancora in corso, forse avrei letto tutto e avrei continuato pensare che la mia storia era comunque diversa (hahahaha) o magari avrei aperto gli occhi e lo avrei mandato a stendere. Non lo sapremo mai, ma ora, visto quanta sofferenza ho raccolto, mi sento di consigliare a chiunque di non avere mai e poi mai una relazione con uno sposato :-). Ti abbraccio!

  • Viovio, 9 Novembre 2020 @ 09:06 Rispondi

    @Blu ogni tanto una storia a lieto fine che bello, vi auguro tanta fortuna e di poter gioire del vostro amore alla luce del sole.. finalmente..
    Non c’è cosa peggiore di dover nascondersi e recitare una parte quando si è innamorati.
    Buona fortuna

  • Viovio, 9 Novembre 2020 @ 09:01 Rispondi

    @Crocus i carabinieri?!? Come minimo l’esercito ahahahaha
    Ne hai fatta tanta di strada, spero di raggiungere i tuoi stessi risultati purtroppo una parte di me prova ancora del sentimento per lui, nonostante la rabbia e la delusione per le sue contraddizioni.
    Per lo meno ho aperto gli occhi e mi ha aiutato molto a riposizionarlo nella mia testa, prima o poi verrà declassato anche dal mio cuore.
    Un bacio

  • Crocus, 9 Novembre 2020 @ 09:00 Rispondi

    @Lia, che storia dio santo. Quando hai detto separazione + lockdown da sola, mi si è stretto il cuore. Il lockdown vedo che è stato un dramma per molte… Mi dispiace da morire, quindi anche tu non hai figli giusto? Se stai alterno rabbia a rassegnazione sappi che sei sulla via della guarigione! Cara Lia ti abbraccio forte forte! Ce la faremo!

  • Viovio, 9 Novembre 2020 @ 08:57 Rispondi

    @Lia che batosta, affrontare da sola una separazione ed un lockdown non lo augurerei nemmeno al mio peggior nemico.
    Almeno hai avuto il coraggio e la forza per assumerti le responsabilità delle tue azioni e lui, come la maggior parte è rimasto a guardare dalla sua comfort zone che tristezza di uomo.
    Conosco bene il tira e molla del non posso vivere senza di te ma rimango fermo immobile nella mia situazione.
    Un abbraccio

  • Blu, 9 Novembre 2020 @ 01:30 Rispondi

    Ciao a tutte, sono 5 mesi che ci siamo ritrovati dopo il CDS/lockdown che lo ha portato a scegliere e ci ha fatto iniziare un nuovo cammino (e un nuovo lockdown!) insieme. Vorrei condividere che nei mesi di silenzio e lontananza io mi ritrovavo in molte delle vostre posizioni: a volte lo pensavo con amore e altre con rabbia; certi giorni ero grata per l’amore dato e ricevuto e altri maledicevo le sue debolezze;
    avevo iniziato una nuova frequentazione (più virtuale che reale) che all’inizio mi aveva fatto di nuovo sentire aperta al mondo, ma che dopo poco avevo chiuso ancora più cosciente di quanto mi mancasse lui. Sentivo ancora amore, ma anche molta stanchezza e la spinta forte a non tornare ad essere amante. Credo sia normale e sano che in fase di chiusura di queste storie si oscilli tra stati d’animo e pensieri contrastanti. Per me l’essenziale è essere determinate a costruire una nuova vita senza di lui, se poi lui farà in tempo a tornare prima che questa vita inizi davvero, o se perderà il treno, non dipende da noi e lo si scoprirà solo vivendolo.

  • Nina, 9 Novembre 2020 @ 00:11 Rispondi

    No ragazze la magia no, il mio era fissato con queste cose e io credo che qualche pasticcio me lo abbia combinato, io non leggo nemmeno più l’oroscopo da quanto mi ha fatto paura questo aspetto di lui. Solo chiarezza e razionalità x me e x sempre!

  • C., 8 Novembre 2020 @ 23:33 Rispondi

    Ariel,
    Hai ragione.
    Non preoccuparti perché non ha davvero modo di raggiungermi. L’amicizia è impossibile dopo tutto quel male ricevuto.
    Il marchio del narcisista lo ha quindi me ne guardo davvero bene.
    Un abbraccio specialissimo anche a te.

    Ciao sorella di blog

  • C., 8 Novembre 2020 @ 23:27 Rispondi

    Mamma mia EP,
    Mi ero proprio persa tutta questa storia.
    Beh allora tu sai bene che i 60enni (Ale non me ne volere) non è che mi stanno proprio tanto simpatici (chissà perché…) sono dei bambinoni non cresciuti che all’occorrenza tirano fuori la scusa dell’età.
    Il problema è che lui in un certo qual modo è sia intimorito dalla tua ‘giovane età’ rispetto alla sua, sia un tantino invidioso.
    Ha sicuramente tanta paura che tu lo possa lasciare per strada e, allo stesso tempo, sta giocando con te.
    Una cosa ho capito degli uomini: quando sono innamorati non ti lasciano andar via e lui si è arreso troppo presto.
    Questa è la mia impressione.
    Ha ragione Ariel, un po’ ti sta manipolando quindi ti prego nn sentirti una cialtrona se solo dopo 5 mesi nn hai voluto affrettare le cose anzi, lui dovrebbe apprezzare questa cosa e considerarti per questo una persona ‘seria’ e con la testa sulle spalle.
    Quando si ha a che fare con gli adulti e tu lo sei, non sai mai quali sono stati i dolori della sua vita ma se sei interessato ed innamorato fai un passettino ogni giorno, senza mai forzare la mano e soprattutto per sciogliere i nodi dell’altro e conquistare la sua fiducia.
    Quindi questo tipo per me è quanto meno sospetto.

    Ad ogni modo digli di non fare il prezioso e che tu questa storia la vuoi vivere…se è davvero interessato a te nn ti mollerà.

    Aspetta e vedi ma con gli occhi ben aperti.
    Un abbraccio

  • Lia, 8 Novembre 2020 @ 22:58 Rispondi

    @Crocus, in breve la mia storia. Ero in una relazione lunga e ormai alla frutta. Conosco il mio ex, viviamo un periodo intensissimo, da fidanzati veri, tanto che dopo qualche mese confesso al mio compagno la storia extra. Mi caccia di casa, rientro dopo una settimana, il mio amante insiste ma non è intenzionato a lasciare la famiglia. Inizia un periodo per me di conflitti forti. Non riesco nè a recuperare, né a chiudere la storia con l’amante. Esco definitivamente di casa con la segreta speranza che l’amante mi dica che lo farà anche lui, invece mi lascia da sola a vivermi separazione + lockdown. Seguono all’uscita miei allontanamenti sempre più lunghi e riavvicinamenti sempre più brevi. Si era trasformato da disperato che non poteva fare a meno di me a persona ferma, immobile che aspettava un mio cedimento per farsi qualche giro sotto le lenzuola. Io alterno rabbia a rassegnazione.
    Mi dispiace solo di essermi fatta condizionare troppo la vita, di avergli permesso di invaderla così tanto.

  • Angelina, 8 Novembre 2020 @ 22:51 Rispondi

    @Maddy anche io sono andata da una cartomante per diverso tempo ,era più una psicologa per me, un’amica, bravissima persona , ora con il codice del silenzio ho deciso di tagliare anche li… mi diceva sempre le stesse cose che diceva a te…ma questo giro aime’ le cose si sono chiuse in definitiva tra noi e per staccare devo staccare da tutto.

  • Crocus, 8 Novembre 2020 @ 22:45 Rispondi

    @Ale, questo tuo commento è il perfetto riassunto di tutta la mia storia. È proprio così.

  • Crocus, 8 Novembre 2020 @ 22:43 Rispondi

    @Viovio, hmm come mi sento… Sicuramente tanta tanta consapevolezza in più, sicuramente non mi manca per niente e sicuramente il mio sentimento è svanito. La rabbia c’è ancora, però le cose positive sono due: gli attacchi di panico sono decisamente diminuiti e la tachicardia è totalmente sparita. Mentre stavamo insieme queste due cose erano una costante nella mia vita, ah, l’amore!?!? Quindi in realtà sono in cammino, la strada è ancora lunga ma i risultati sicuramente si vedono… Ho l’impressione che per uscirne definitivamente mi ci vorranno altri 4 mesi, ma staremo a vedere. Un passo alla volta. Un abbraccio amica. ❤️

  • Crocus, 8 Novembre 2020 @ 22:38 Rispondi

    @Viovio, l’unione fa la forza, se andiamo insieme a dirgliene 4, per quanto siamo incazzate in questo momento della nostra vita, secondo me chiamano i carabinieri! 😀

  • Crocus, 8 Novembre 2020 @ 22:36 Rispondi

    @Viovio, ahahaha per un’amica! Madò, vedo che siamo in bella compagnia qui :-)!

  • agnese, 8 Novembre 2020 @ 21:43 Rispondi

    Ahaha! @White per fortuna che non ha funzionato!
    Cmq con queste cose dei rituali ecc ci andrei cauta. A me si è rivolto contro e non credo era una coincidenza. Ho smesso subito. E vi giuro che non sono una scema! 😉

  • Stella2, 8 Novembre 2020 @ 21:32 Rispondi

    @Crocus, grazie mille del consiglio 🙂 sicuramente mi prenderò questo tempo di lockdown per avere una visione magari più distaccata e se troverò la forza anche di attuare un cds light, in questo modo, come dici tu, magari proprio potrò evitare fra un paio d’anni di essere ancorata alla stessa situazione…? Non so se resisto altri due anni, sono sincera!! XD un abbraccio enorme!! E grazie <3

  • Viovio, 8 Novembre 2020 @ 20:51 Rispondi

    @whiterabbit Ahahahahah sei fantastica!!

  • Vita, 8 Novembre 2020 @ 19:40 Rispondi

    @viovio Cara,
    chi, come te e tante altre, è costretto a vederlo ancora è difficilissimo. Lo capisco. Non vi invidio. Nel mio caso lo strappo è stato dolorosissimo è crudele ma sicuramente mi ha aiutato e mi sta aiutando a voltare pagina. Sto molto meglio ma non solo ancora completamente io: ho ondate di tristezza è una facilità alla commozione che normalmente non mi appartiene. sono però in una fase molto diversa: non sono rivolta al passato, ci ho messo una pietra sopra, ma ancora ne pago le conseguenze perché troppo grande è stato il dolore, il disincanto e la delusione. Avere perso il senso di quegli anni, doverne trovare uno nuovo, tutto mio, è un percorso faticoso. A casa va: a volte bene, allora ci credo e mi domando pure cosa abbia cercato e perché quello che ho non mi sia bastato, a volte peggio: si fa sentire po’ il peso dei sensi di colpa, pesa ancora il male e la paura che non si possa recuperare. Il lavoro bene, è una parte importante della mia vita, ed è una sfida (a lungo termine) e a me le sfide piacciono, spero non sia troppo penalizzato dal periodo. Vi abbraccio tutte e continuo a seguirvi.

  • Ariel, 8 Novembre 2020 @ 19:38 Rispondi

    Si vero un truffatore che per truffarci ci ha fatto bere la pozione “ velenosa” e cioè la manipolazione che ha fatto in modo di tenerci trattenerci soggiogate alla sua azione di intortamento profondo innoi
    Certo innamorate ,ma

    TROPPO
    Infatti dopo essere rinsavite curate in mille modi ecco che si riesce finalmente a mandarli tutti afanculooo
    E chi non ci riesce ancora

    NO PREOCCUPARTI
    CE LA FAI E CE LA FARAI ANCHE TU !!!

  • Whiterabbit, 8 Novembre 2020 @ 19:08 Rispondi

    Beh io avevo disegnato mio marito e gli ho infilato uno spillo sul “cavallo” 🙂
    Ma non è successo niente, per fortuna! 🙂

  • Ariel, 8 Novembre 2020 @ 19:02 Rispondi

    @Cossora cara siamo qui anche per te e @Oldplum sempre e comunque
    Naturale pure bello poter essere come ci viene
    Emozioni che segnano e insegnano a tutte noi sempre qualcosa di buono da imparare ognuna per se stessa.

    Quindi qui sicuro la zona non è affatto rossa ,ma che meraviglia scoprire tutti i nostri colori !!!
    Un caro abbraccio a te a @Old a noi tutte!!

  • Viovio, 8 Novembre 2020 @ 18:56 Rispondi

    @Crocus @Elleelle mi state strappando un sorriso con le vostre storie è bello sapere che non sei l’unica ad aver fatto cose che in situazioni normali non ci avrebbero minimamente sfiorato.
    @Crocus pure io comprai un manuale, esattamente un anno fa, me lo feci recapitare al lavoro e la mia collega quando lo vide mi chiese se avevo iniziato a drogarmi… Ahahahahah le risposi che era per “un’amica”

  • Viovio, 8 Novembre 2020 @ 18:17 Rispondi

    @Stella2 io ho impiegato 4 anni della mia vita in quella storia. I dubbi e le arrabbiature mi hanno accompagnato per tutto il percorso, però la voglia di stare con lui e la felicità che provavo quando potevamo viverci lontano dalle nostre vite ufficiali era più forte. Abbiamo fatto i fidanzati per tutto quel tempo salendo in macchina e andando in un’altra città dove potevamo viverci in libertà: passeggiate mano nella mano, cene a ristorante, shopping sesso a 5 stelle e tutto ciò che fanno le coppie ufficiali ma con la limitazione del tempo che era sempre troppo poco. Abbiamo fatto weekend, dormito insieme un sacco di volte e quando la mattina mi svegliavo fra le sue braccia mentre
    mi sembrava di stare in paradiso. Poi si tornava a casa e la differenza era che io ho fatto a pezzi il mio matrimonio mentre lui si ricaricava e portava avanti il suo senza problemi. Il mio inferno è iniziato un anno fa quando ho deciso dì chiudere, dal momento che non voleva stare ufficialmente con me e questa situazione mi stava distruggendo ma ad oggi ancora non accetta la rottura. Di conseguenza ho attuato un cds totale.
    Cerca di capire bene quello che desideri, perché queste storie possono essere molto distruttive dopo di che parlatene insieme.
    Se da parte sua non ci saranno fatti concreti che dimostrino realmente il suo amore dai un taglio netto, mi rendo conto possa sembrare impossibile riuscirci però è l’unico modo per non soffrire.
    Un abbraccio e fammi sapere come procede 🙂

  • Rosa, 8 Novembre 2020 @ 17:30 Rispondi

    Anche secondo me è un dono saper leggere le carte e ne sono affascinata. Peccato @Agnese non poterci incontrare

  • Viovio, 8 Novembre 2020 @ 17:01 Rispondi

    @Puccola hai ragione noi pensiamo troppo.
    Loro agiscono senza problemi e tornano a casa come se nulla fosse, secondo me il mio è un mammone seriale guardando le dirette e leggendo gli articoli di @Ale.
    Direi che non potevo desiderare di meglio :-p

  • Viovio, 8 Novembre 2020 @ 16:58 Rispondi

    @Marina mi ero persa il tuo commento, si direi che le nostre storie sono identiche.
    Non gliene frega nulla del nostro dolore ed insistono con la speranza di farci cambiare idea e riaverci alle loro condizioni: no grazie, mi è bastato!
    Io l’ho bloccato ovunque e smesso di seguire la moglie sui social, lui non voleva lo facessi(smettere di seguire la moglie) per non destare sospetti ma me ne fotto! È talmente bravo a raccontare cazzate che se lei dovesse avere dubbi su di me(conoscendola lo escludo ma mai dire mai) saprà sicuramente incantarla a dovere.
    Lascialo nella sua recita quotidiana come farò io con il mio è l’unico posto in cui meritano di stare.
    Ti abbraccio cara

  • Viovio, 8 Novembre 2020 @ 16:51 Rispondi

    @Vita che piacere leggerti! Come stai? Spero tu sia riuscita a raggiungere gli obbiettivi lavorativi che ti eri preposta 🙂
    nel mio caso più che mancanza di empatia si tratta di egoismo, non vuole perdere la sua stampella e le ha provate tutte per farmi cambiare idea forte del sapermi innamorata e comunque memore di esserci sempre riuscito nonostante tutti i miei tentativi di chiusura. Non mi ha mai trattato come una semplice “scopata” e forse sarebbe stato meglio, sicuramente si sarebbe concluso tutto in breve tempo senza strascichi. Che ti devo dire cara @Vita sto cercando di smazzare la mia parte, sarebbe tutto più semplice se rispettasse le mie intenzioni senza orbitare sulla mia vita, ma questa volta non voglio dargliela vinta!
    Ti abbraccio e grazie tante per i tuoi consigli

  • cossora, 8 Novembre 2020 @ 16:43 Rispondi

    @elleelle, @. (ciao @C.!! 🙂 stai bene??)
    Nessun problema, davvero. Si parla si discute e ci si accende, almeno per me.
    Un bacio dalla zona rossa (uffa).

  • Viovio, 8 Novembre 2020 @ 16:39 Rispondi

    @Crocus la casa era per me ed i miei figli… miserabile è il minimo come dice @Ale
    Sai che mi verrebbe voglia di andarlo a conoscere e dirgliene 4 pure io al tuo ex?!?
    Ti abbraccio cara amica virtuale 🙂

  • Viovio, 8 Novembre 2020 @ 16:36 Rispondi

    @Marina in effetti potevamo scegliergli un pochino meglio gli amanti, se non altro lontano da casa :-p
    A parte gli scherzi, ora che sono più lucida e lo vedo per quello che è mi monta ancora di più la rabbia ripensando ai compromessi che ho accettato nel corso degli ultimi 4 anni! A tutte quelle cene o pranzi con le nostre famiglie che erano diventate un pugno nello stomaco, perché dovevo vederlo nella veste ufficiale di una vita in cui potevo averlo solo di nascosto. Sai quante volte ho rifiutato inviti e inventato scuse per evitare quel genere di incontri?
    Nell’ultimo anno un’infinità e lui si stupiva del mio comportamento. Diceva che erano occasioni in più per vederci che dovevamo sfruttarle, poi magari durante la cena mi toccava la mano passandomi l’acqua o sfiorava il mio corpo passandomi accanto.
    Dovevo continuare ad accettare queste briciole? Mai più, nessuno dovrebbe farlo!
    Da una parte devo ringraziare le restrizioni di questo periodo così non avrò occasioni di incontrarlo.
    Coraggio cara @Marina da quello che leggo sei sulla buona strada!

  • Viovio, 8 Novembre 2020 @ 16:18 Rispondi

    @Agnese mi fa piacere, non volevo essere fraintesa con il commento sulle carte, ridevo della mia situazione in quel determinato periodo perché se mi avessero suggerito qualsiasi cosa per star meglio l’avrei fatto!
    Comunque nella legge d’attrazione pure io ci credo 🙂

  • Viovio, 8 Novembre 2020 @ 16:11 Rispondi

    @Crocus cerco di immedesimarmi nella tua storia e non ci sono parole, mancava solamente la lapidazione in piazza.
    Secondo me lui è consapevole del male che ti ha fatto, però si è chiesto cosa gli sarebbe convenuto di più ed ha agito di conseguenza ciò non toglie che permettere alla moglie di infangarti in quel modo lo elegge immediatamente il peggiore dei peggiori.
    Che gran traguardo il tuo cds!!! Bravissima 🙂
    Ripercorrendo questi mesi lontano da lui come ti senti?

    • alessandro pellizzari, 8 Novembre 2020 @ 18:35 Rispondi

      Come tanti, lui ti ha abbandonato in pieno oceano, senza salvagente e ha pure lasciato che la moglie ti tirasse i calci per non farti risalire sulla scialuppa

  • agnese, 8 Novembre 2020 @ 16:06 Rispondi

    @elleelle grazie di cuore ma io non me la sentirei proprio! Ahaha!
    Un bacio a tutte

  • Crocus, 8 Novembre 2020 @ 15:53 Rispondi

    @Rosa, ehm, non so che dire se non che alla fine nella vita non bisogna mai meravigliarsi di nulla probabilmente…

  • Crocus, 8 Novembre 2020 @ 15:51 Rispondi

    @elleelle, lo so che non c’è nulla da ridere ma con questo tuo messaggio mi stai strappato una grande risata, ho provato ad immaginare te con le mani aperte che preghi Allah :D. Beh visto che ne stiamo parlando, io sono stata lì lì per andare dalla cartomante ma non l’ho fatto, in compenso ho fatto una minchiata più grossa, ho acquistato un e-book da quei siti che ti garantiscono che se lo leggi per bene e applichi tutte quelle regole lui sicuramente tornerà indietro hahahahahaha. Non l’ho detto mai a nessuno ovviamente, lo racconto qui a voi (per dare un po’ di leggerezza). E mi vergogno parecchio, se una mia amica mi avesse mai detto di aver fatto una cosa del genere le avrei detto che si è fumata totalmente il cervello. Tornando seria, concordo con te as usual, se arriviamo a fare certe azioni che in altri momenti mai avremmo fatto, vuole dire che ci hanno portato davvero all’esasperazione.

    • alessandro pellizzari, 8 Novembre 2020 @ 18:38 Rispondi

      manca solo il filtro magico come la maga Circe ma ricordate: non siete stupide, siete innamorate e purtroppo di un truffatore

  • Ariel, 8 Novembre 2020 @ 15:49 Rispondi

    Anche per me le carte hanno un loro valore preciso
    Ad esempio i Tarocchi secondo il Grandissimo MAESTRO Alejandro Jodorowsky
    Che sicuro qualcuno ne avrà letto i numerosi libri tutti da leggere e rileggere e tenerseli cari

    Ecco che il concetto dei Tarocchi lettura in questa chiave rivolta al presente e alla scoperta di se stessi allora ha un valore più che attendibile e inestimabile!!
    E giusto a proposto della tua carissima amica @Caro Alessandro
    MariaGiovanna Luini ha pubblicato il suo Libro veramente valido
    “ I Tarocchi ti raccontano” infatti se ho ben compreso l’autrice Esimia ha imparato anche dal Maestro Jodorowsky
    Che ho avuto io stessa la esperienza indimenticabile e fantastica di conoscerlo personalmente proprio in una sua lettura delle mie Carte .

    • alessandro pellizzari, 8 Novembre 2020 @ 18:39 Rispondi

      Sono d’accordo

  • elleelle, 8 Novembre 2020 @ 14:10 Rispondi

    Ragazze, la storia della cartomante mi ha fatto ridere perche’ mi ha ricordato che c’e’ stato un momento in cui mi sono ritrovata in moschea a pregare Allah che mi tirasse fuori da questa situazione. Io sono atea fin da quando ero una bambina, ma a quel punto la situazione era tale che una preghierina bisognava tentarla. Per cui ogni tanto me ne andavo in giro con le mani aperte davanti a me, chiedendo che intercedesse. In effetti ha interceduto con la mano un po’ pesante, come sempre 😀 😀
    Vedete cosa ci portano a fare? Non e’ normale tutto questo perche’ vuol dire che sei a un punto di stress tale che non sai piu’ cosa fare per saltarci fuori.
    Comunque se qualcuna mi vuole leggere le carte volentieri, male che vada ci si fa una risata tutte assieme.

    @Ale
    Non e’ molto scientifico ma se tu aprissi una pagina con @agnese come cartomante, secondo me tiri su il morale a tutte!

    • alessandro pellizzari, 8 Novembre 2020 @ 15:33 Rispondi

      Ho grande rispetto per le carte se fatte da gente preparata e insospettabile

  • Rosa, 8 Novembre 2020 @ 14:00 Rispondi

    @Crocus, ti voglio stupire con effetti speciali.
    Noi non ci siamo visti e sentiti per 10 anni, a parte un sms al compleanno e uno a Natale, e poi….

    • alessandro pellizzari, 8 Novembre 2020 @ 15:32 Rispondi

      ma quelli non contano

  • agnese, 8 Novembre 2020 @ 12:29 Rispondi

    Ho scritto un commento ma si è perso…. @viovio @maddy non c’è nulla di ridicolo nel cercare le risposte ovunque, anche dalla cartomante (che se poi non è solo brava a interpretare le carte ma anche ottima ascoltatrice e psicologa e un bingo nella lotteria!)
    A me le carte stanno aiutando ad uscire dal pozzo (che poi è un interesse da quando ero ragazzina), un salvataggio come per gli altri lo sport, meditazione o dipingere…. Pensate, sto di nuovo ricredendo nella legge di attrazione!
    Per lui tutte queste cose erano stupidaggini….

  • agnese, 8 Novembre 2020 @ 12:19 Rispondi

    @viovio ma io non mi sento offesa 🙂 Il mondo delle carte è una di quelle cose che mi stanno aiutando ad uscire dal pozzo (che è un interesse che mi segue da quando ero ragazzina) , come meditazione o fare lo sport per gli altri.
    E non c’è nulla di vergognoso o stupido nel cercare le risposte dalle cartomanti. Poi se ti capita una brava e pure psicologa (anche se senza diploma) e una fortuna.
    Mi sto ricredendo pure nella legge di attrazione 🙂

  • Ariel, 8 Novembre 2020 @ 12:09 Rispondi

    A me quando lo scrivi
    Brava col punto esclamativo?

    Si,lo so…ero così selvaggia e lo sono sempre un poco ogni tanto

    Ma qui volevo solo scherzare un momento
    Si può?
    Oppure stai a fare il Preside Incazzato Nero???

    Ah ah ah

    Spero tu rida anziché fare il
    KATTIVONE!

    Ahah Buongiorno a te @CaroAlessandro
    Che le sai sicuro tutteeee
    Ah ah
    Hai pure la pala per tagliare la torta con le opzioni di musica x ogni occasione
    Mi ha fatto morire dal ridere ,è incredibile la fantasia della creazione

    Si vedeva in diretta video visibile il tuo divertimento
    Ma condivido in pieno

    Si ,Okkei sto fuori tema???
    Era un piccolo pause di relax e di pace e di vero cuore
    Che queste sono le vere cose che Kontano per tutti noi
    Soprattutto adesso

    Allora buongiorno con un sorriso e un caro pensiero!

  • Dispersa, 8 Novembre 2020 @ 11:55 Rispondi

    @Crocus… Sorry… Ma ormai scrivo di getto quando ho 5 minuti liberi, senza nemmeno rileggere… Tra cambiamenti lavorativi e famiglia non ho più tempo nemmeno di guardami allo specchio!
    @Stella2… Si ‘caga sotto’ perché ha paura che la moglie lo scopra una seconda volta e anche per motivi di lavoro (che per privacy non posso dire)… Ma il risultato non cambia… ‘Niente’ è la risposta corretta… Non ci sarà mai nulla e nulla cambierà!!
    Un abbraccio donne!!
    Ahh… la ruota gira per tutti e come dice uno psicologo ‘se il mare fosse sempre fermo sarebbe uno stagno’!!

  • Ariel, 8 Novembre 2020 @ 11:51 Rispondi

    @C . Carissima nulla di nuovo sotto il sole o meglio sotto la classica firma del ex NARCISISTA PATOLOGICO
    Sii mettiamo la etichetta unicamente per far conoscere e capire lo schema che se lo si conosce in terapia fatta o da fare ancora
    Ecco che documentandosi pure autonomamente si scopre proprio questo metodo

    Il Ripescaggio il Controllo lo Spazio di manovra il Potere manipolativo
    Tutti chiari punti del Manuale del CIALTRONZO

    Infatti anche nel mio caso idem o meglio con la variante dello stalking astuto e che non puoi dimostrare almeno per adesso
    Ma sicuro ad esempio non palesarsi ma CONTROLLARE dove sono dove vivo che faccio nella mia vita????

    Ecco un altro metodo che viene usato in condizioni ad esempio di lontananza

    Che dire Cara C. Mi auguro che tu riesca a NON RISPONDERE MAIIIII

    Perché sai benissimo sicuro che a questi tipi di Cialtronzi NON IMPORTA COSA SI RISPONDE

    Ma importa SE SI RISPONDE

    Spero ogni raggio di sole faccia parte integrante della tua vita
    PROTEGGITI DI PIÙ

    SONO VENDICATIVI!!!!!
    Documentati .

    Un abbraccione specialissimooo!!!❤️

  • Ariel, 8 Novembre 2020 @ 11:38 Rispondi

    @Outlier cara
    Manca un punto FONDAMENTALE

    No essere ciniche mai

    Ma CURARSI LA DIPENDENZA AFFETTIVA SIIIIIIII!!!

    E questo preciso punto è rivolto a qualunque ruolo di Donna sia Amante che Moglie
    Che vive sottomettendosi alla manipolazione Del Uomo che dice di amare

    Ma ATTENZIONE
    Dopo passato tempo in cui noi tutte Donne ciascuno nel suo vissuto in relazioni SBILANCIATE dove la Donna è uno ZERBINO e ZIMBELLO da esporre SEMPRE A RESPONSABILITÀ del uomo essere messe alla gogna pubblica o privata NASCE SEMPRE DALKA REGIA DEL uomo MANIPOLATORE

    Una relazione che funziona ha tempi strettissimi per come amanti almeno INIZIARE a poter godere ALLA PARI del proprio dichiarato a PAROLE amore.

    Non è questione di cinismo ,ma
    Scoprire la propria dipendenza affettiva e curarsela e Rinascere davvero!!!

    Un abbraccione!

  • Maddy, 8 Novembre 2020 @ 11:04 Rispondi

    @Agnese: se non avessi avuto la cartomante (che ora è diventata praticamente una mia amica) a volte non avrei saputo dove sbattere la testa!
    Ogni volta che torno da lei il risultato è sempre lo stesso: “voi due siete un incontro di anime, l’amore vi porterà all’Unione. Le separazioni ci saranno, tu con il marito e lui con la moglie, ma per questo ci vorrà tempo”.
    Ti confesso che mi piacerebbe moltissimo imparare a leggerle e aiutare gli altri. Quindi, grande dote, continua a coltivarla. Un abbraccio

  • Maddy, 8 Novembre 2020 @ 10:54 Rispondi

    Cara @Stella2, posso chiederti quanti anni ha il figlio?
    Può essere che voglia farlo crescere un altro po’?
    Questi uomini, che hanno fatto del lavoro la loro vita, hanno una componente razionale predominante, è come se facessero fatica a mettere in connessione il cervello con il cuore.
    Perdonami, da quanto tempo va avanti la vostra storia?
    Te lo chiedo perché io per esempio, in tre anni e mezzo, ho visto dei, seppur piccoli, cambiamenti, con una tendenza verso la parte emotiva.
    Il mese di Smart working vi staccherà certamente, ma se la vostra connessione è tanto forte, è probabile che finito il mese ricominci tutto da capo.
    Parte e dipende sempre tutto da noi, dai nostri obiettivi, da quello che vogliamo.
    Se fossi in te, finito il mese, gli chiederei apertamente, cosa vuole lui dalla vita. Ne abbiamo una sola. A volte tendiamo a trascurare così tanto il fattore tempo, pensando di averne all’infinito, ma non è così, il tempo è una delle risorse più preziose che abbiamo e non andrebbe sprecata.

  • EP, 8 Novembre 2020 @ 10:52 Rispondi

    @C. …ah bene…nn c’è mai limite all’indecenza!!! Si ridicolo è la parola giusta! Penso sempre di più che qnd fai delle scelte di convenienza cmq, cialtrone o no, ti rimanga dentro un vuoto cosmico! E sprechi l’unica vita che abbiamo (fino a prova contraria) a inseguire degli obiettivi che nn ti danno né felicità né serenità sul lungo periodo! Anche fosse vero che ti vuole cm amica…significherebbe cmq che gli manca qlcsa che tu gli davi (voglio essere elegante…nn pensate subito a quello!!!) e che nn trova all’interno della triste vita che si è scelto! Sai che c’è? Se lo merita!

    Io cosa ti racconto? Vai a leggermi qui e dammi qlche stillettata delle tue x favore 😉

    https://www.alessandropellizzari.com/ricominciare-dopo-una-storia/

    …che sennò @Ale mi ammazza se riscrivo tt la storia! già sn prolissa di mio…

    Un abbraccio

    • alessandro pellizzari, 8 Novembre 2020 @ 11:10 Rispondi

      brava!

  • Crocus, 8 Novembre 2020 @ 10:14 Rispondi

    @out, ciao bella come stai? Concordo con te su tutto ciò che hai esposto tranne che sul fatto che ci abbiano amato, cioè se ami davvero puoi mai trattare una persona come loro hanno trattato molte di noi? Ma io non lo farei nemmeno a una persona che non amo, perché il rispetto è comunque slegato dal sentimento, cioè si devono rispettare tutte le persone, figuriamoci la persona che dici di amare. Non lo so, sono perplessa circa questo argomento ed è uno di quelli più dolorosi, perché pensare di aver dedicato tempo a uno che credevo che mi amasse davvero e poi scoprire la sua vera faccia è una batosta non indifferente.
    PS. Le mogli gelose e possessive non fanno altro che controllare perennemente il marito. Madò, io mi stanco solo al pensiero :-)! Un abbraccio cara.

  • Viovio, 8 Novembre 2020 @ 10:11 Rispondi

    @Agnese perdonami, non era mia intenzione ridere delle carte tanto meno deridere chi le legge, ironizzavo su di me ripensando a quel momento in cui ero talmente fuori di testa che pur di avere risposte sarei andata da chiunque.

  • Crocus, 8 Novembre 2020 @ 10:09 Rispondi

    @C. Ma davvero esistono uomini che si fanno vivi dopo in anno e mezzo come se nulla fosse per chiedere di restare amici? Sono basita. Ma dopo un anno e mezzo di silenzio totale proprio? Comunque, allucinante tutto ciò.

  • Outlier, 8 Novembre 2020 @ 08:30 Rispondi

    Ragazze belle, non scrivo molto ma vi leggo sempre. Leggendo un po’ qua e là i vostri commenti le considerazioni che mi vengono da faresono:
    – le mogli secondo me non sono mai ignare del tutto. Soprattutto se sei una moglie gelosa hai sempre il radar attivo
    – le mogli pluritradite che lo scoprono poi fanno una scelta di convenienza a mio avviso perché capisco perdonare il primo tradimento perché innamorata, ma se poi lo scoprii volte allora tu moglie sei autolesionista
    – sono dell’idea che questi uomini ci amano e ci hanno amato a modo loro. Non sono abbastanza coraggioso per lasciare il certo per l’incerto e si convincono di andare la moglie soprattutto per storie che durano anni e anni
    – noi amanti ci innamoriamo davvero e molleremo tutti per loro. Dovremmo imparare ad essere più ciniche soprattutto quanto ci lasciano o si fanno lasciare

  • C., 8 Novembre 2020 @ 08:26 Rispondi

    Cara,
    Tutto bene.
    Il cialtrone si è rifatto vivo dopo un anno e mezzo perché voleva essere mio amico….ahahahaha….che ridicoli…. naturalmente l’ho mandato a stendere.

    Tu che mi racconti?

  • Crocus, 8 Novembre 2020 @ 07:54 Rispondi

    @Lia, più che volentieri, arricchiamo la biblioteca :-). Scherzi a parte, è venuto un brivido lungo la schiena anche a me dopo aver letto il tuo commento. Un errore? Strano che però quando veniva a letto con te questi errori non li vedeva. Lia quanto ti capisco quando dici “eppure ero talmente innamorata che mi sono fatta calpestare”. Esattamente così. Se ci ripenso a quante cavolate mi raccontava. Ad alcuni gesti e comportamenti che ora come ora non accetterei neanche se mi sparassero. Mai più nella mia vita, è ciò che mi ripeto come un mantra anche io! Ma poi credo che sia impossibile che riaccada. A furia di soffrire e di stare qui #acasadiAle sappiamo benissimo come difenderci (o almeno così spero, perché poi i falsoidi come il mio ex è davvero difficile smascherarli subito, anche se a pensarci bene certe cose puzzavano sin da subito…). Lia non conosco bene la tua storia, se ti va (se ciò non ti provoca sofferenza naturalmente) raccontami qualcosina così almeno capisco cosa è successo realmente e come sono andate le cose. Un abbraccio.

  • Crocus, 8 Novembre 2020 @ 07:44 Rispondi

    @Stella2, mi dispiace moltissimo per la tua storia, alla fine purtroppo, è quella di tante noi qui dentro. Mi chiedo spesso se avessi trovato questo blog quando la mia relazione era ancora in corso, cosa avrei scritto di lui. Credo cose totolmente diverse rispetto a oggi. Che mi amava ma poverino ha una moglie problematica ecc. Ogni scusa è buona per non prendere decisioni importanti ma continuare a volere e la botte piena e la moglie ubriaca. Ho quasi paura a darti consigli, però non ti nego che il mio consiglio numero 1 sarebbe quello di allontanarti (e non solo fisicamente) e di iniziare ad attuare un CDS. Magari partire con quello light (@Ale nel suo articolo dedicato spiega bene passo per passo che tipo di CDS si può applicare in base al nostro caso). Se no il rischio di trovarti a 3 anni di relazione per dire, in cui lui continua a comportarsi allo stesso modo, è davvero alto. Pensaci. Un super abbraccio!

  • Crocus, 8 Novembre 2020 @ 07:37 Rispondi

    @agnese, ma allora vengo da te a farmi dire cosa mi aspetta! Ahahaha! Un bacione!

  • Crocus, 8 Novembre 2020 @ 07:36 Rispondi

    @Maddy, è quello che penso anche io per quanto riguarda i figli, e glielo avevo pure detto. Sono i futuri portatori di cattiveria, odio, rancore (e mi dispiace da morire, ma questo vedono in famiglia ahimè). Chiusura mentale, razzismo, discriminazione, sessismo e chi più ne ha più ne metta. Si si si, anche se soffro tanto, ma sono che sono stata fortunata a non averci lui che a fare con loro, e più passano i giorni e più questa fortuna la vedo come un regalo dalla vita. Già sono incazzata nera per il tempo che ho perso stando con lui e il tempo che spreco ora a soffrire i postumi di quella relazione tossica e malata. Figurati soffrire così per tutto il resto della mia vita. Ma anche no! Un abbraccio @Maddy!

  • Stella2, 8 Novembre 2020 @ 01:54 Rispondi

    @Dispersa, da esterna mi viene da dirti che l’ha fatto proprio per avere una tua reazione e capire se tu sia ancora presa o meno. Non ti dare della cretina, non lo sei! Io ti ammiro, perché spero di arrivare dove sei arrivata tu! Avere la lucidità, anche se il giorno dopo, di capire perché fa quello che fa. Io non ce l’ho ancora questa lucidità, infatti mi arrovello per giorni, mi faccio mille domande x anche se intuisco… ma non sono mai sicura, ho sempre bisogno di conferme esterne. E tu invece ci sei riuscita, vuol dire che sei molto centrata su di te e riesci a vedere tutto con occhio distaccato e ad analizzare la situazione. Ovvio che essendo ancora presa, non riesci a reagire in modo distaccato e freddo sempre quando sei con lui, credo sia normale.

  • Maddy, 7 Novembre 2020 @ 23:29 Rispondi

    @Crocus, più leggo la tua storia e più rimango basita!
    Questi due dovrebbero andare a fare teatro, a forum, uomini e donne…
    Il percorso di genitorialiatà è una cosa molto seria.
    Più ti leggo e più penso che sei stata fortunata, oltre che forte.
    Lasciali nella loro pantomima.
    A me onestamente dispiace per i loro figli, perché se questi sono i modelli, ahimè non avranno un gran esempio.
    Il mio lui fece una breve terapia di coppia l’anno scorso.
    Adesso sta andando da solo. Vedremo come evolverà.
    Ti abbraccio forte

  • Stella2, 7 Novembre 2020 @ 23:21 Rispondi

    @Dispersa anche il “mio” è un uomo molto logico, che non dà spazio alle emozioni… e la mia psicologa ha detto ciò che hai detto tu, uguale uguale… in pratica è diviso a metà: ragione e cuore / responsabilità e sentimento… ma il “tuo” si caga sotto in che senso? Ahaha mi hai fatto sorridere! Cioè ha paura di essere scoperto ancora o di scegliere per ciò che vuole davvero, quindi abbandonare la zona di comfort e affrontare tutto quello che ne consegue?
    No, tutto questo non porta a nulla comunque. Solo a fare le amanti a vita, quindi a non vivere una relazione alla luce del sole, a niente appunto. A lasciarci sole… ti abbraccio e grazie per le tue parole, mi sono di conforto! Vorrei conoscervi tutte un giorno 🙂

  • agnese, 7 Novembre 2020 @ 21:16 Rispondi

    Ragazze, non ridete però delle cartomanti e delle carte… Io le faccio per un cerchio ristretto degli amici e non ho sbagliato una… anche se a volte preferirei non dicessero ciò che hanno detto….A volte le faccio pure per me… E neanche qui sbagliano….

  • Dispersa, 7 Novembre 2020 @ 19:52 Rispondi

    @Vita quella dell’empatia mi ha fatto sorridere… Lui sostiene di essere empatico… Che a volte si trova costretto a chiudere… Perché bisogna imparare a staccarsi dalle emozioni… Mahh rido!!
    Cmq ieri è riuscito a farmi salire la rabbia… Era da mo che evitavo certi discorsi… Non ho capito il motivo del suo lavoro muoversi… Ma oggi più lucida mi dico che forse il tutto è stato fatto per constatare il mio polso, non riuscendoci ormai da molto… Ha toccato un tasto per farmi innervosire e ci è riuscito… Con la conferma che sono ancora presa e che forse nulla è perso!!
    Ieri innervosita e oggi mi sento proprio una cretina!!

  • Lia, 7 Novembre 2020 @ 19:33 Rispondi

    @Crocus! Hai ragione! Posso aggiungere qualche libro alla tua biblioteca? Se penso alle frasi che ho sopportato da lui, cercando di capirlo.. a quante pugnalate al cuore… quante volte mi sono ripetuta ma sono solo io a volere questa relazione?
    Quella più eclatante per me è stata sentirmi dire che eravamo un errore, ma più forte di lui…
    Se ci penso adesso ho ancora un brivido lungo la schiena. Eppure ero talmente innamorata che mi sono fatta calpestare. Mai più nella mia vita! Io un errore?…un errore è stato sopportare l’insopportabile per amore.

  • Stella2, 7 Novembre 2020 @ 19:17 Rispondi

    @Maddy, lui me l’ha detto che vuole avermi sempre vicina, che non vuole perdermi, sta anche facendo di tutto per coinvolgermi in un progetto extra lavorativo… non so se una carezza sarà il massimo che si concederà, l’altro giorno ha cercato di baciarmi. Sto qui a scervellarmi… se provo a parlargli apertamente di sentimenti e di quello che prova, se è in una giornata in cui si lascia andare, è sincero e mi dice quello che prova, se è una giornata in cui invece ha i sensi di colpa facili, si chiude a riccio. È davvero difficile… continua questo flirt infinito 🙁 io gli do il largo e lui poi riesce sempre a riacciuffarmi, come hai detto tu. Ultimamente poi è sempre più pressante, faccio davvero fatica a resistergli. Perché non mi lascia andare e basta? Perché continua? Per farmi fare l’amante a vita e basta, e avermi sempre disponibile quando lui ritroverà il
    Coraggio per andare fino in fondo? Sta ripetendo lo stesso copione dell’inizio della nostra storia, uguale identico.
    Cercherò di resistere come sto facendo ora ragazze, il fatto di non vederci al lavoro è stata una manna dal cielo perché non avrei resistito a lungo sono sincera XD

  • Stella2, 7 Novembre 2020 @ 19:04 Rispondi

    @Viovio grazie per le tue parole di conforto 🙂 sì, predica bene e razzola male. Si dimostra un po’ ipocrita. Sicuramente decidere di lasciare la sua zona di comfort deve essere molto più dura che continuare ad avere l’amante. A me dispiace moltissimo per la sua compagna, la quale ha rinunciato alla carriera per stare dietro al loro bimbo e lui che fa?? Si fa la collega amante!! Fa abbastanza schifo se ci si pensa oggettivamente. Sì, anche lui mi aveva detto all’inizio che si sono allontanati con la nascita del bimbo, ma in realtà da alcune cose che mi ha raccontato sembra si fossero allontanati un pochino già prima, purtroppo per motivi di privacy non mi posso dilungare in spiegazioni. Se fossimo rimasti al lavoro, visto che l’ultima volta mi ha quasi baciata, saremmo finiti di nuovo a letto sicuramente, non dico subito, ma dopo qualche settimana. L’anno scorso, quando è iniziato tutto, ci aveva messo tantissimo prima di baciarmi e di fare il primo passo, eravamo andati avanti per mesi con un continuo flirt, un innamoramento platonico, uno struggimento che non vi dico XD era stata galeotta una festa aziendale e poi la prima trasferta insieme… ora col covid zero trasferte! Questa cosa è positiva diciamo, magari mi aiuta a staccarmi, a vedere le cose in modo oggettivo. Però, mi domando, ce la farò? In fondo, neanche con mesi e mesi distanti siamo riusciti a staccarci 🙁 magari col tempo mi stuferò del tutto 🙂 ti abbraccio anch’io!

  • Crocus, 7 Novembre 2020 @ 18:39 Rispondi

    @Piccola, sono perfettamente d’accordo con te. Guarda noi quante domande ci poniamo, quanta sofferenza. Loro, girato l’angolo, hanno fatto lo switch e basta. Amano di nuovo la moglie (per modo di dire), riescono magicamente a trombarsela senza problemi (che poi, non avevano mai smesso), vanno in vacanza sereni, e voilà. La vita è tornato come prima. Per noi invece è un inferno. Totale.

  • Crocus, 7 Novembre 2020 @ 18:36 Rispondi

    @Viovio, sai che ormai non so più cosa pensare si lui? Si sarà conto di avermi fatto così tanto male? Boh, lo spero. Però sono più propensa a pensare a ciò che ci dice @Ale e cioè che a questi non frega nulla di noi, ci vivono addirittura come una liberazione quindi… Fa male eh, tanto male, anche perché l’ultima volta che ci siamo ero in condizioni pietose, disastrose, lo aveva visto con i suoi occhi eppure… Quindi, c’è forse solo da ringraziare il signore di non averci lui a che fare. 🙁

  • Crocus, 7 Novembre 2020 @ 18:34 Rispondi

    @Dispersa, scusa ma non ho capito il tuo commento :-).

  • Crocus, 7 Novembre 2020 @ 18:26 Rispondi

    @Ale, miserabile si. Di prima categoria.

  • Crocus, 7 Novembre 2020 @ 18:23 Rispondi

    @Maddy, aggiungo qui la seconda parte, credo che il primo commento fosse troppo lungo e Ale giustamente l’ha tagliato. Allora 2) parla con la moglie, ne sei certa di questo? Io ho capito solo una cosa che non possiamo mai saper cosa fanno realmente in casa. Io ero convinta e credevo ciecamente a tutto ciò che il mio diceva poi invece… Quindi dopo la scoperta del tradimento teoricamente le aveva detto di non amarla più però lei se lo teneva e lui ci restava, e mi diceva che le avrebbe riparlato però: un giorno non si è creata la situazione, il giorno dopo i bimbi si sono addormentati tardi e via dicendo… La situazione se vuoi e ci tieni la crei, fine. Con questo voglio solo dirti di nuovo di fare attenzione e spero con tutto il cuore che il tuo caso rientri in quella bassa percentuale che quaglia, però nel frattempo drizza le antenne, mi raccomando! Perché poi la sofferenza è tanta e uscirne diventa un incubo. Ti abbraccio forte ❤️

  • EP, 7 Novembre 2020 @ 18:16 Rispondi

    Ciao @C. stavo giust’appunto pensando la stessa cosa…
    Cm stai?
    Un bacio

  • Piccola, 7 Novembre 2020 @ 13:53 Rispondi

    @Viovio questi uomini non ammettono di aver tradito perché in crisi prima del nostro arrivo. Sta qui la loro immaturità, imputano a noi il fallimento del loro matrimonio. Per questo riescono a tornare indietro facilmente, tolto il problema danno finta che nulla sia successo. Semplice. Noi pensiamo troppo.

  • Vita, 7 Novembre 2020 @ 12:45 Rispondi

    @viovio
    Forse non si tratta nemmeno di cattiveria, di malvagità. C’è intenzionalità? Consapevolezza? O piuttosto il loro agire, prima e dopo, è affidato al caso, a una totale incapacità di governare la propria vita? Sono mostri o semplici inetti? Non consola affatto, @viovuo, ma temo che, nella maggioranza dei casi, nemmeno si rendano conto del male che fanno perché l’altro semplicemente non lo vedono. Mancano di empatia, di coscienza, di una qualsiasi etica. Siamo di fronte alla “banalità del male”. Vi abbraccio tutte.

  • Marina, 7 Novembre 2020 @ 12:06 Rispondi

    @Viovio allora anche il tuo e il mio sono fratelli, dopo essermi tolta le fette di prosciutto davanti agli occhi anch’io rientro nel minimo sindacale, idealizzato perchè dopo anni e anni di matrimonio mi ha fatto sentire importante e l’ho idealizzato come il principe azzurro. Non mi lascia nonostante i fatti siano palesi e non gliene frega niente però di trapparmi come una formica a cui da una briciola quando ne ha voglia. Non siamo noi sbagliate ma loro stronzi e che se li tengano pure, ci fanno una cortesia.

  • Marina, 7 Novembre 2020 @ 12:00 Rispondi

    @Maddy, grazie si leggo tanto dolore, ma anche tanta voglia di volerne uscire in tutte le vostre storie, in attesa di rinascere, chi prima o chi dopo, chi un modo e chi un altro arriverà per tutte.

  • Marina, 7 Novembre 2020 @ 11:59 Rispondi

    @Viovio mi sembra di leggere le miei parole, le nostre vite e le nostre famiglie sono legate e lo saranno sempre e come te mi sono messa in questo casino quando tutto era magico e questo collegamento rendeva la cosa ancora più bella senza pensare al dopo quando le cose non sarebbero più andate così e che quindi ce l’avrei avuto sempre davanti agli occhi, lui e la sua vita ufficiale, ma con il senno del poi siamo tutti maestri. Penso le tue stesse cose, la rabbia certe volte mi fa uscire di testa, ma come te adesso è scattato qualcosa di più, non m’interessa dirgli la mia rabbia o i miei sentimenti o tutto quello che vorrei dirgli, non m’interessa dirgli più niente, io so che posso andare a testa alta, mi sono comportante sempre in modo perfetto e questo è quello a cui voglio pensare e basta. Grazie per il tuo consiglio e infatti sono in psicoterapia da un paio di mesi, da quando ho capito che da sola non ce l’ha facevo e dovevo lavorare sulla mia dipendenza psicologica perchè la testa ha consapevolezza di tutto e vedi i fatti per quello che sono ma il cuore fa più fatica. Ti auguro anche a te di non farti portare via la serenità, gli abbiamo già dato tanto e non meritano anche quella. un abbraccio

  • Marina, 7 Novembre 2020 @ 11:53 Rispondi

    @Lia, grazie che belle parole, lo spero tanto….

  • Marina, 7 Novembre 2020 @ 11:52 Rispondi

    @Ariel le tue parole e tue maiuscole danno la spinta, dobbiamo brindare a noi stesse qualsiasi decisione prendiamo, se è la decisione giusta per me stessa e brindo ad Alessandro e alle vostre esperienze che fanno sentire meno sole e danno forza. L’antico nodo lo sto sciogliendo con l’aiuto del supporto psicologico e teniamo duro!!!Grazie

  • C., 7 Novembre 2020 @ 11:20 Rispondi

    Ooohh ragazzeeee
    Cossora, Old ma che vi prende???
    Vuoi vedere che ora oltre alle lotte Penelope contro Circe si devono mettere pure a litigare le amiche di blog?

    Ma su dai ragazzuole fate pace.
    Alla fine parliamo di “sfigati” e mica per colpa loro dovete farvi la guerra tra di voi.

  • Crocus, 7 Novembre 2020 @ 10:31 Rispondi

    @Viovio, ma poi quale facciata? Lo ha sputtanato con chiunque ahahahaha. Sarà felice visto che il marito ha ammesso finalmente di essere stato ammagliato dalla maga Circe quindi questo scusa il tradimento. È una perosna vuota lei, povera d’animo quindi se le basta così poco per perdonare un tradimento, beh beata lei. Per me la felicità è tutt’altro. Lei non si è mai messa in discussione. MAI. Lei è brava, lei è bellissima (io una cessa), lei è mamma (io manco ho figli quindi cosa vuoi che ne capisca), lei si fa il mazzo (mantenuta al 100% da lui con donne delle pulizie che la aiutano in tutto), lei lei lei. Non è mai scesa dal piedistallo per capire cosa ha cannato lei nel loro matrimonio, anziché dare tutte le sente colpe a me. Quando fai una vita così agiata dovresti solo essere felice anziché lamentarti continuamente. Poi si lamentava di non avere mai tempo, ma il tempo per insultarmi e scrivere a mio marito tutte le porcherie del mondo vedi come lo ha trovato. Per lei la cattiva sono io perché ho circuito suo marito. Vabbeh siamo su due pianeti diversi, due binari paralleli. Io provo ogni giorno a lavorare su me stessa, per migliorarmi, per accettare i miei errori, per andare avanti con il sorriso. Grazie bella @Viovio, bello sapere che ci sono persone che ti comprendono, che vivono il tuo stesso dolore, che non ti giudicano. Un abbraccio ❤️

  • Crocus, 7 Novembre 2020 @ 10:19 Rispondi

    @Viovio, si direi separati alla nascita. Per me oggi sono QUATTRO mesi di CDS. Che traguardo, non mi sembra vero, mi sto dando un cinque da sola, mi sembrava impossibile arrivare a così tanti mesi senza sentirci e invece, tutto è possibile :-). Come scrivevo in un altro post, accettare di non essere state mai amate è la cosa più difficile. Il mio, la prima volta che ci eravamo rivisti dopo lockdown (durante il quale mi ha mollato) mi ha detto che quel periodo gli era servito per pensarci (infatti ha fatto dei pensieri molto profondi) e mi ha detto “ho pensato magari io quella donna non la amavo abbastanza se ho deciso di dare un dolore a lei e non ai miei figli”. Pronto? Io ero rimasta di stucco. Però mi ha baciata, mi teneva le mani e mi diceva queste schifezze. Per poi dirmi che non mi ha lasciata perché era finito il sentimento ma perché ha un moglie stronza e lui non vuole una vita fatta di conflitti. Mi ha detto devi capire che lei ti vede come una minaccia. Una minaccia ti rendi conto @Viovio? Mizzica ma quante me ne ha dette? Altroché scrivere un libro, qui potrei avere materiale per fondare un’intera biblioteca! Quando gli ho detto “ma ti rendi conto quanto dolore provo? Siamo andati insieme a vedere una casa!”. E lui “la casa sarebbe stata per me e i bambini”. Sono morta dentro. Dico ma certo che inizialmente sarebbe stata per te e loro, eravamo già d’accordo che io sarei uscita di casa e per tot tempo sarei andata a vivere da sola, giustamente anche, tutto il tempo che ci sarebbe voluto (legalmente e psicologicamente parlando) per introdurre me a loro. Però dico tu mi hai chiesto di vederla insieme perché un giorno sarebbe diventata anche mia (ragazze giuro che ho tutto scritto, non mi sto inventando le cose) ma lui anche su questo come vedi ha negato. Ha negato tutto. La mia vittoria è ancora lontana, ma ci arriverò! Un abbraccio.

    • alessandro pellizzari, 7 Novembre 2020 @ 17:45 Rispondi

      la casa sarebbe stata per me e i bambini
      Miserabile

  • Viovio, 7 Novembre 2020 @ 09:55 Rispondi

    @Crocus aggiungo pure che lui tanto tranquillo non può essere, perché passata la tempesta si sarà ben reso conto di quello che ti ha fatto, soprattutto permettendo alla moglie di infangarti in quel modo. Ma che uomo sei nel momento in cui vieni smascherato e consegni telefono e pass a tua moglie per lasciarla libera di agire in pieno delirio?!?
    Fidati che dentro di se lo sa pure lui di essere un c….one, ma nonostante tutto ha fatto ciò che più gli conveniva.
    Tutto torna cara @Crocus, siediti e aspetta 😉

  • Crocus, 7 Novembre 2020 @ 09:41 Rispondi

    @Maddy, ti dico la mia? Ma faccio una premessa doverosa, ti parlerò della MIA esperienza senza dire che anche il tuo amante è così, però te ne parlo magari ti potrà essere di aiuto, tutto qui :-). Lato terapia, va da solo o con la moglie? Nel mio caso avevano iniziato un percorso di genitorialità, ma stranamente a ogni incontro si parlava di loro due, si scannavano, si davano addosso (ciò che facevano già in casa insomma ahahaha) ed io mi incazzavo perché scusa, se due decidono di separarsi vanno appunto dallo psicologo per capire come gestire i figli, quindi dentro di me comunque ora penso mi ha raccontato la verità? Chissà quanto di quello che mi diceva era vero e quante erano frottole giusto per tenermi ancora un pochino nella sua vita?

  • Viovio, 7 Novembre 2020 @ 09:36 Rispondi

    @Maddy dalla cartomante ci sono andata pure io Ahahahahah a ripensarci ora ci rido su, nel mio caso questo blog e la terapia sono stati di grande aiuto per staccarmi da lui.
    Fino a qualche mese fa era impensabile passare un giorno senza sentirlo, ora sono in cds e non ho la minima intenzione di interromperlo.
    I momenti di cedimento ci sono, anche perché sto all’inizio del percorso ma è la prima volta che lo affronto con questa determinazione, spero di raccogliere presto i frutti.
    Se ti rendi conto di non farcela da sola fatti aiutare da un terapeuta e comunque confidiamo nelle novità di fine anno!
    Un bacio

  • Dispersa, 7 Novembre 2020 @ 09:30 Rispondi

    @Crocus sono certa che non è teatrale, non lo è mai… Credo il suo gesto sia stato istintivo… Ma visto che lui non lo è mai, un uomo molto logico dove lo spazio per le emozioni non ci può essere (per sua scelta) non è riuscito a dire nulla se non ‘niente’!! Quindi se non c’è nulla da dire per me può bastare!!
    @Stella2 anch’io mi trovo nella tua situazione, un superiore, che ha fatto la sua scelta (ormai credo dettata dalla paura di perdere tutto e poco cambia) ma che non riesce a staccare del tutto… Quindi un cds soft, mai totale, che ti porta solo a farti certe domande… Le tue domande sono state le mie per tanto tempo… Semplicemente io sono più in là con il percorso e dopo un po’ queste domande non te le fai più!!
    Probabilmente continuano così perché ‘vorrebbero ma non possono’ (nel mio caso si caga sotto), hanno una lotta interna tra logica ed emozione (o cervello e uccello), hanno scelto perché è giusto così ecc. ecc. Ma alla fine cosa cambia? A cosa porta sta roba? Tornado a prima a niente e a nulla!!

  • Viovio, 7 Novembre 2020 @ 09:12 Rispondi

    @Crocus secondo te sua moglie potrà mai essere felice? Pluritradita e consapevole di esserlo, porta avanti un matrimonio fondato sul terrore e la menzogna solo per poter dire ho vinto io non mi lascerà mai salviamo la facciata. Lui resta con lei per i figli(così dice) ma visto i comportamenti sono più propensa a dire che lo faccia per mancanza di attributi, come ho detto a @ Stella2 costa molto meno un’amante rispetto ad una separazione.
    Alla fine passeranno le feste comandate insieme, le vacanze i weekend, la quotidianità di una coppia che è scoppiata sicuramente molto prima del tuo arrivo con la consapevolezza di essere infelici sforzandosi di apparire al mondo in modo diverso.
    Bella vita di merda…
    Purtroppo le persone cattive esistono e lo sbaglio che commettiamo e’ chiederci il perché di determinate azioni, quando noi al loro posto non lo avremmo mai fatto.
    Tu non sei come loro, continua ad essere tenace e a lavorare su te stessa vedrai che ne uscirai ci vuole solo tempo e tanta determinazione ma di quella ne hai da vendere!
    Ti abbraccio

  • Viovio, 7 Novembre 2020 @ 08:51 Rispondi

    @Crocus secondo me il tuo ex ed il mio sono parenti, con l’unica differenza che il mio non si è fatto beccare dalla moglie, altrimenti ci sarebbe stata una gara pure per l’azzerbinamento! Ahahahahah
    Che ti devo dire, ieri sera ero in crisi nera però la notte ha portato consiglio (giuro non sono bipolare :-p) e nonostante siano 15 gg che lo sogno sempre qualche risposta l’ho trovata: non mi ha mai amato.
    Tantissime belle parole, un’infinita’ di ti amo ma dimostrazioni di questo grande amore zero a parte telefonate messaggi e venire a letto con me, come dice @Ale il minimo sindacale.
    Ci siamo innamorate, hanno saputo colmare i vuoti presenti nei nostri matrimoni e li abbiamo idealizzati. Il mio non ha mai detto che avrebbe lasciato la moglie, il problema è che non lascia neanche me! O meglio, non accetta di essere lasciato e se ne fotte altamente del dolore che provoca con questo atteggiamento. Spero arrivi presto l’indifferenza così potrà continuare ad orbitare e il massimo che riceverà da parte mia sarà una risata in faccia.
    Il tuo invece è incommentabile, false promesse, gesti importanti(avvocato,casa) per poi liquidarti da mattina a sera e permettere alla moglie di infangarti in quel modo.
    Mi rendo conto la fiducia nel prossimo sia inesistente, quando si ha avuto a che fare con certi personaggi.
    Cerca di perdonarti, non sei tu quella sbagliata e lo hai dimostrato raccontando la tua storia sono loro che non valgono nulla ed è solo questione di tempo prima che un’altra prenderà il tuo posto per ricominciare il solito film.
    Tu ti rifarai una vita, loro purtroppo no e alla fine la vittoria sarà tua perché riavrai la tua serenità e non dovrai vivere nella menzogna.

  • Viovio, 7 Novembre 2020 @ 08:08 Rispondi

    @Maddy grazie a te per le belle parole, non mi sento così forte però sto cercando di fare del mio meglio per uscirne ma ti garantisco che è dura, però sono certa che passerà (prima o poi :-p).
    Andare dalla psicologa per affrontare il problema è un bel passo avanti, se non altro ha deciso di affrontare il problema invece di continuare a tradire fregandosene dei danni collaterali.
    Se dovesse andare male ti rimarrebbe la consapevolezza di un uomo che si è messo in gioco e visto il livello dei personaggi raccontati qui dentro puoi ritenerti fortunata.
    Dagli il tempo che ti ha chiesto e se riesci cerca di pensare solo a te in questo periodo, in modo da essere occupata e “distaccata” nel caso in cui rimanesse con la moglie.
    Al contrario e te lo auguro di cuore se è ciò che desideri, potrete iniziare a scrivere il vostro libro.
    In bocca al lupo e tienici aggiornate!

  • Maddy, 7 Novembre 2020 @ 08:05 Rispondi

    @Stella2 penso che lui voglia averti vicina, in qualunque modo possibile, anche se il massimo sarà farti una carezza.
    Anche a me è successa la stessa identica cosa tantissime volte, ma io non sono mai riuscita ad allontanarlo del tutto, in qualche modo è sempre riuscito a riprendermi, forse perché anch’io non ho mai voluto lasciarlo andare, mossa dalla speranza che un giorno qualcosa sarebbe cambiato.
    Io poi per cercare di capire il perché del protrarsi di questa relazione tossica ho fatto di tutto: costellazioni familiari, lettura carte, lettura karmika… lasciamo stare…
    È molto dura quando lui è il tuo capo e sei costretta a vederlo/sentirlo tutti i giorni, ma tu non cedere, rimani centrata su di te e sui tuoi obiettivi, e vedrai che un bel giorno si stancherà.

  • Viovio, 7 Novembre 2020 @ 07:48 Rispondi

    @Stella2 @ragazze, vi chiedo scusa se ogni tanto pongo domande sulle vostre storie a cui avevate già risposto in post precedenti, ma ogni tanto faccio confusione con le mail e mi perdo nei discorsi confondendo le persone. @Stella2 che dire, il tuo lui parla bene e razzola male…se aveva deciso di “sistemare “ a casa deve lasciarti andare ed evitare di flirtare, anche perché così facendo è veramente irrispettoso nei tuoi confronti. Certo che fanno tutti così, posso dire “che schifo”?pensa a quelle mogli ignare che a casa si fanno pure il mazzo ed i mariti invece si danno alla pazza gioia senza porsi alcun scrupolo nei confronti della consorte e dell’amante…
    Anche il mio ex all’inizio non parlava male della moglie, diceva che si erano allontanati con l’arrivo del primo figlio poi con il passare degli anni è stata riposizionata a “quella rincoglionita” “lo sbaglio più grosso della mia vita” ed altri epiteti che ti risparmio.
    Lavorare insieme deve essere durissima, però cerca di sfruttare questa distanza forzata per allontanarti da lui, così che al tuo ritorno a lavoro capisca di cambiare atteggiamento.
    Più che mettere i sentimenti da parte mi sembra molto lucido nello scegliere ciò che gli convenga e una separazione costa sicuramente di più rispetto a ad una storia di amantato. Non voglio essere dura non fraintendere le mie parole, immagino perfettamente il tuo dolore e la confusione che stai provando, vedrai che col tempo il suo comportamento ti aprirà gli occhi e se continuerà a farti soffrire il cds arriverà in automatico.
    Ti abbraccio cara 🙂

  • Maddy, 6 Novembre 2020 @ 23:37 Rispondi

    @Lilly, grazie per il tuo consiglio! 😀
    Avete ragione, tutte quante!
    Un abbraccio forte

  • Maddy, 6 Novembre 2020 @ 23:29 Rispondi

    Care @Viovio e @Crocus, innanzitutto vi ringrazio tantissimo per avermi risposto.
    Vi ho sempre letto con attenzione e vi ammiro molto. Le vostre relazioni sono state intense e sofferte, ma avete dimostrato una forza più grande di quanto voi stesse potevate immaginare.
    Il mio lui non lascerà la moglie, non mi ha mai fatto alcuna promessa. L’unica cosa che posso dire è che dopo tanto tempo ci sono stati due piccoli cambiamenti: 1) è in terapia da questa estate; 2) sta parlando con la moglie del vuoto presente nella loro coppia da anni, da prima che arrivassi io.
    Sono convinta che non sarà lui a prendere la decisione, non si accollerebbe mai questa responsabilità, soprattutto dietro il quasi scoperto tradimento. Quello che potrebbe fare è parlare tanto con lei al punto da indurla a prendere una decisione insieme.
    Onestamente non ho grandi aspettative e voi avete ragione quando dite che un allontanamento potrebbe aiutare a fare chiarezza, del resto lo dice anche la sua terapista. Mi ha chiesto questo periodo per avanzare ancora un po’ nella gestione del problema. Dopodiché sarà la resa dei conti.
    Vi abbraccio, e se dovesse andare male mi auguro di essere forte come voi.

  • elleelle, 6 Novembre 2020 @ 22:37 Rispondi

    Mah, davvero non capisco perché tanto astio e il fatto che la conversazione sia degenerata a questo modo è ridicolo.
    Alla fine alcune hanno solo chiesto a @cossora “ma sei sicura che lo riprenderesti indietro dopo quello che ha fatto?”
    E quello che ha fatto lo ha detto lei negli ultimi mesi, nessuna si è inventata niente.
    È stato esattamente lo stesso trattamento riservato a tutte le altre per parlare e confrontarsi per chiarirsi un po’ le idee, se serve.
    È vero amore? Da tutte e due le parti? Bene allora, se son rose fioriranno. Ma arrabbiarsi in questo modo non è necessario.

  • Stella2, 6 Novembre 2020 @ 22:22 Rispondi

    @Viovio comunque concordo in pieno con te! A loro frega solo di loro stessi, purtroppo!

  • Crocus, 6 Novembre 2020 @ 21:55 Rispondi

    @agnese, hai vinto! Ahahahaha “mentre è in produzione”. Anche a me sembra tutto falso e squallido quindi i momenti belli manco me li ricordo. E va bene così. Un abbraccio!

  • Crocus, 6 Novembre 2020 @ 21:52 Rispondi

    @Viovio, giuro su dio che a me aveva detto la stessa cosa “non capisci che questa me la devo tenere a vita e non la sopporto?” E ora guarda caso la sopporta benissimo. Va beh niente, io ci sono rinuncio, fatti quasi tutti con lo stampino. Ma ci pensi che un domani questi avrebbero potuto dire di noi queste cose? Come abbiamo fatto? Come diamine abbiamo fatto? Bah…

  • Stella2, 6 Novembre 2020 @ 21:44 Rispondi

    @Viovio io non sono in cds, credo di non essere pronta per farlo… Lui è il mio capo, lavoriamo insieme, più su, in risposta a @Maddy, ho spiegato a grandi linee la mia storia. Lui non mi ha mai lasciata andare, dopo che ha “deciso” di sistemare a casa… ha sempre tenuto il contatto, anche in lockdown, si “premurava” per me (a distanza eh XD), e anche mentre lavoravamo in smart mi cercava in continuazione, videochiamate di ore (non per parlare di lavoro), fino a che è diventato anche molto esplicito (e io lo avevo allontanato, dicendogli che non volevo essere di nuovo la sua amante). Ma ora da quando siamo tornati al lavoro da un mese a questa parte sta diventando sempre più pressante, con battute, mi punzecchia, fa il geloso, ecc., cerca di ricordarmi eventi della nostra storia, fa quello romantico, a volte un po’ spinto, mi accarezza, mi cerca in continuazione anche al di fuori dell’orario di lavoro, e l’altro giorno ha cercato di baciarmi, per salutarmi perché non ci vedremo sicuramente per un bel po’ causa covid. Io però ho scansato il bacio. Non me la sono sentita, perché mi avrebbe scombussolata ulteriormente, e dato che ci avrebbero richiuso ancora da lì a pochi giorni, non poterlo vedere e baciarlo sarebbe stato troppo. Non ho capito a che gioco stia giocando, nel senso, ci sta mettendo un po’ a riavvicinarsi… mi sono data un po’ di risposte, del tipo che ha parecchi sensi di colpa, che è stato lui a dire che voleva ricostruire (pur non facendolo ovviamente), e magari sta solo aspettando la scusa per cedere ancora, oppure è il massimo “sgarro”’che si concede quello di flirtare, sedurmi, senza tornare ad essere amanti fino in fondo…? Boh, non ne ho idea!

  • Stella2, 6 Novembre 2020 @ 21:36 Rispondi

    @ Viovio, io lo feci per lo stesso motivo… suo figlio ha solo 3 anni ed era giusto per loro cercare di sistemare le cose, visto che lui non prendeva una decisione e tutto sembrava ruotare intorno al bimbo. Lui per fortuna non ha mai parlato male della compagna, e di questo posso solo esserne contenta. Della sua relazione con lei, mi ha solo detto che l’aveva sostituita con me, che io avevo preso il suo posto nel suo cuore e questo era successo in modo naturale. Ma non gli ha mai fatto dire “ah beh, allora forse devo sistemare a casa o mollare tutto…”, no! Gli ha fatto dire: sono cose che possono succedere in una coppia di 10 anni, che lui aveva iniziato un progetto di vita e che non poteva deludere quelle persone (compagna e figlio) per un amore. Quindi, l’amore è sacrificabile per lui. Ma è esattamente nelle sue corde, cioè lui è uno di quegli uomini che mette i sentimenti tranquillamente da parte. Prima viene tutto il resto, fa addirittura due lavori, a casa ci sta pochissimo, nel weekend cerca di lavorare sempre…
    non sono madre, non so cosa significhi provare l’amore genitoriale, ma posso immaginare in effetti che non siano due amori minimamente comparabili. Non so cosa pensare di lui, da questa affermazione sinceramente. Mi dà l’idea di una persona che non è molto a contatto con se stesso e i propri sentimenti. O non dà loro importanza…
    comunque non mi piace proprio un uomo che parla così male della madre dei propri figli @Viovio 🙁 tu cosa gli avevi risposto? ahahah sì, da me si dice che per forza si deve solo morire XD

  • Maddy, 6 Novembre 2020 @ 21:18 Rispondi

    Sempre più storie di dolore! @Marina, coraggio! Quanta sofferenza in coloro che non possono staccarsi, come ti capisco.
    Un abbraccio

  • cossora, 6 Novembre 2020 @ 20:49 Rispondi

    Boh @Ariel io nemmeno mi ricordo perchè è nata tutta sta diatriba su di me.
    So solo che come ho mollato l’altro e ho dichiarato ‘io il mio ex lo amo ancora’ ho visto una serie di chioccioline prima del mio nome e non mi piace sempre tutto quello che leggo dopo.
    C’è chi nota la mia incoerenza, e chi nota la mia serenità.
    Va bene così, figurati!
    Non si può piacere a tutti, no?

  • Azzurra, 6 Novembre 2020 @ 20:33 Rispondi

    @ Agnese il tuo commento per @viovio lo leggo come se lo avessi inviato a me… mi hai fatto sorridere ad immaginarmelo seduto sul water mentre invia messaggi… Cmq è verissimo quello che dici, quando si rendono conto che riprovarci diventa troppo impegnativo mollano la presa… anche in questo sono pigri e cialtroni. Ma questo dimostra che era la nostra energia, era il nostro desiderio che portava avanti questa relazione. Se ci spegniamo noi si spengono anche loro. Vivono di luce riflessa. La nostra. E allora spegniamola questa luce

  • cossora, 6 Novembre 2020 @ 20:33 Rispondi

    Non sei la prim @old, che si stupisce quando non sono mansueta.
    Mi ricordavo di un particolare della chiesa o del catechismo (magari qualcun altra se lo ricorda) l’ho citato per questo.
    Però noto che anche a te vien voglia di ritrarti, quando ti si tocca un nervo scoperto.
    Perchè sembra che lo faccia solo io. Da fastidio. Si.
    Non stupirti e non commentarmi. Senza rancore, sinceramente, nemmeno per me.

  • Viovio, 6 Novembre 2020 @ 19:56 Rispondi

    @cara Marina quando dici le nostre vite sono collegate e lo saranno sempre rivedo la mia storia.
    I nostri figli si frequentano, le nostre famiglie di origine sono legate da un’amicizia di lunga data e lui ha sempre frequentato casa mia, un bel casino in cui mi ci sono ficcata a piedi pari senza pensare alle conseguenze ed ora posso solamente dire colpa mia.
    Anche io come te ho interrotto un’infinità di cds fino ad arrivare al punto di non ritorno. Non so se per te e’ lo stesso, ma questa volta sento di essere cambiata è scattato qualcosa dentro che vuole interrompere a tutti i costi ogni tipo di rapporto. È durissima, la rabbia mi corrode, soprattutto perché sta cercando in tutti i modi di interrompere il mio silenzio e calpestare con il suo egoismo i miei sentimenti.
    Mi viene da consigliarti di farti aiutare da una psicologa, se ti rendi conto di non farcela da sola, io sono in terapia e devo dire che oltre a questo blog mi sta dando una grossa mano a fare chiarezza dentro di me.
    Sii forte Marina, non lasciare che un uomo ti porti via la serenità a maggior ragione se non ti ama, spero di leggerti di nuovo e di avere buone nuove.
    Ti abbraccio

  • Viovio, 6 Novembre 2020 @ 19:31 Rispondi

    @grazie stella2, grazie di cuore per le tue parole

  • Viovio, 6 Novembre 2020 @ 19:25 Rispondi

    @Agnese sei fantastica Ahahahahah seduto sul wc a messaggiare durante la produzione non me l’ero mai immaginato.
    Hai ragione prima o poi smetterà, oppure lancerà l’esca ogni tanto per vedere se abbocco tanto che cos’ha da perdere?una cosa è certa, mai come adesso sono stata convinta di proseguire il cds.
    Resisto e vado avanti devo farcela per forza.
    Grazie per il tuo messaggio, oltre all’incoraggiamento mi hai fatto tanto ridere e ne avevo proprio bisogno oggi!
    Un abbraccio

  • Viovio, 6 Novembre 2020 @ 19:15 Rispondi

    @stella2 anche io gli dissi di sistemare le cose con la moglie, dal momento che non intendeva separarsi per i figli. Visto che ruotava tutto attorno a loro mi sembrava fosse più giusto dare una chance al suo matrimonio, ricostruire quello che mancava in casa e andare avanti senza tradimenti. Sai che rispose?!? Mi rise in faccia e disse: ehhhhhh?!?! Ma hai capito che io “quella” me la devo tenere x forza e non la sopporto?!?A parte che x forza si va solo in bagno, una persona che vive per i figli potrebbe mai dire una cosa del genere della loro madre? Io la penso molto diversamente(almeno provaci a sistemare). La verità è che a lui frega solo di se stesso.
    Naturalmente la conversazione prosegui’ con le stesse parole che ti disse il tuo amante: non voglio perderti, non ce la faccio senza di te io ti amo e blablabla.
    Il fatto che ti paragoni al figlio e ti metta al suo stesso livello in termini di affetto poteva risparmiarsela, non so sei mamma ma l’amore per un figlio e quello per un compagno sono due mondi a parte ed io non mi sognerei mai di metterli a confronto.
    Lo senti ancora oppure sei in cds?

  • Maddy, 6 Novembre 2020 @ 19:15 Rispondi

    @leilei @Stella2 @tutte: grazie per il vostro supporto.
    Lasciamo passare questo periodo, poi vi aggiornerò.
    Nel frattempo continuerò a leggervi e a prendere spunto dalla vostra forza

  • Oldplum, 6 Novembre 2020 @ 19:01 Rispondi

    No ,@cossora. D’estate non c è catechismo. E quest’autunno non ha fatto ancora in tempo a partire. Non ho nessuna rabbia né lo vedo bene in famiglia. .detto questo non mi stupiro’ mai più di ciò che dirai. Ne ti chiederò nulla né commentero’ i tuoi post. Non mi piace il modo di fare che hai ora. E non mi va di parlarti più.
    Senza rancore ma mi pare del tutto privo di senso. Perdonami.

  • Lia, 6 Novembre 2020 @ 18:54 Rispondi

    Coraggio @Marina! Quando hai dei momenti di debolezza, vieni qui e scrivi. Non sarà una passeggiata, ma se insisti, con coraggio se ne esce! Fallo per te stessa. Ho avuto cedimenti anche io, ho lasciato che interrompesse i miei cds, finché non ho capito che la convinzione che ti porta a cedere dopo poco svanisce.. Loro lo sanno e ne approfittano finché possono…
    Riprendo la tua frase “meglio così che niente”
    Ti rendi conto che il così l’ha deciso lui e il niente potrebbe evitarlo? Non pensarlo mai più.
    Forza, stavolta ce la fai!

  • Stella2, 6 Novembre 2020 @ 18:53 Rispondi

    @Viovio ci credo, sembra proprio una persecuzione. Mi dispiace tantissimo, davvero. Dovresti pensare solo a superare il tuo dolore e a leccarti le ferite, invece lui non ti permette di andare avanti. Ti abbraccio anch’io. Ce la farai <3

  • Ariel, 6 Novembre 2020 @ 18:49 Rispondi

    Sottigliezze linguistiche tradotto
    Arrampicate sugli specchi
    Ah ah ah ah

    Roba da sociale
    Ti avevo un momento bloccato
    E non
    Eliminato

    Così ti piace di più il mio commento
    Non è un sermone!!!!

    Ah ah ah
    Se sei felice come spero davvero per te
    Riuscirai sicuro a ridere della mia battutaccia
    Ah ah ah ah
    Quisquilie
    Bloccato ,ma non eliminato
    Ah ah ah ah

    Amore o dipendenza ?
    Questo è il tuo problema!!!!

    E solo tu sicuro sei in grado di risolverlo.

  • cossora, 6 Novembre 2020 @ 18:46 Rispondi

    @white cara sai che lo pensavo anche io, in effetti ogni tanto si preoccupano più gli altri di me! 🙂
    Ma magari si fa per associazione, si trovano delle similitudini in alcuni parti del percorso e quando le strade si dividono all’improvviso si rimane spiazzati e si pensa ‘oh! ma che cavolo fai, io farei così!!’
    Io non mi sento risolta h24, ho i miei momenti ma il tempo in cui avevo bisogno di soffrire per lui perchè andava tutto bene pur di non rimanere senza è finito.
    Per questo ho la mia pace adesso: so che è amore vero e so che i compromessi non li accetto più. Valuyterò se ci sarà da valutare.
    Adesso proprio di un’altra storia o di un chiodo o di una distrazione non ne ho voglia.

  • agnese, 6 Novembre 2020 @ 18:39 Rispondi

    @viovio scomparirà prima o poi, ma solo nel momento in quale sarà sicuro 100% che la tua decisione è irreversibile. Quando gli arriva che rincorrerti è troppo impegnativo mentre sedersi nel cesso di casa sua è confortevole e gli dà pure opportunità nuove nella ricerca della prossima stampella. Si autoconvince che sei tu quella ingrata che non ha voluto il suo ‘grande amore per sempre ma ognuno a casa sua’ e che è molto più piacevole mandare buongiorno con bacetto (mentre è ‘in produzione’…. e si si, immaginalo così e ti viene da ridere ;)) a una qualsiasi che gli risponde con lo stesso ardore.
    Sto diventando acida…. Non riesco a ricordare nulla di bello (eppure c’è stato) perché oggi tutto mi sembra così falso, così squallido….

  • Maddy, 6 Novembre 2020 @ 18:33 Rispondi

    @Lia 😀 😀 hai ragione!
    Fidarsi è difficile, soprattutto quando ci si desidera tanto.
    Lui però è consapevole che siamo arrivati ad una strada interrotta. Quindi, dopo il Natale, o spicchiamo il volo o torniamo indietro ognuno per la sua strada.
    E attenzione, per me spiccare il volo non significa uscire di casa dall’oggi al domani (sarei io a dover uscire), ma iniziare a parlare di una road map fatta di tempi e modi ragionevoli.
    Ti ringrazio per avermi fatto sorridere, e grazie anche a tutte voi, siete veramente forti, io ho tanto da imparare

  • maribel, 6 Novembre 2020 @ 18:31 Rispondi

    che poi alla fine non è incomprensibile lo stato d’animo di @cossora… ha avuto una relazione che la prendeva così così finchè ha deciso che non faceva per lei e nel modo che immagino le sia proprio ha chiuso senza troppi ripensamenti. nel fare le sue valutazioni avrà ” paragonato” il tipo di sentimento che provava prima e si è sentita così, anche malinconica e un po’ sentimentale. cosa di cui non siamo abituate!!! ma come dice white, si può anche essere un po’ contraddittori. poi lei non mi pare nemmeno triste. ma proprio per niente!

  • Ariel, 6 Novembre 2020 @ 18:08 Rispondi

    @Cossora ognuno legge è interpreta esattamente ciò che vuole leggere e interpretare
    Ecco a cosa serve il dissenso
    Più si sente dissenso e ostilità più può essere utile chiedersi
    Perché?
    Perché mi disturba tanto leggerequelli che tu chiami sermoni?

    Altre persone possono invece vere una occasione per rendersi conto di nuovi aspetti
    Perché nulla resta uguale e quindi nessun sermone inizia da capo
    Ogni pensiero è sempre nuovo che nasce dal vecchio e si sviluppa in una direzione piuttosto che Un altra
    Ognuno infatti è artefice della propria vita

    E non siamo qui in giudizio
    Però guarda caso
    Tu reagisci come se fossi giudicata
    Nonostante le parole che leggi non contengano nessun giudizio perché lo scopo non è il giudizio ma
    Scrivere liberamente ciò che si sente e pensa poi la reazione che si ha
    Ecco che PORTA LA VERA RISPOSTA alle proprie domande interne che fanno una lotta interiore tra le proprie scelte personali e privatissime.

  • Viovio, 6 Novembre 2020 @ 17:22 Rispondi

    @leilei fra me e lui chi ha rispettato i patti sono sempre stata io, finché mi stava bene fare l’amante sono andata avanti quando ho capito che non faceva più per me quel tipo di relazione gliene ho parlato chiaramente e dal momento che non aveva intenzione di separarsi mi sono fatta da parte. Non l’ho minacciato, insultato o messo in difficoltà con altre persone(lungi da me fare una cosa del genere), proprio perché sono una donna adulta e ho il coraggio di assumermi le mie responsabilità. Ho incassato il suo rifiuto e sono andata avanti per la mia strada. È lui che non accetta il cds e fa di tutto per riavermi alle sue condizioni, quindi chi è dei due che non rispetta i patti? E ti dirò di più, analizzando questi 4 anni ed i suoi comportamenti mi sto chiedendo se veramente lo vorrei un uomo del genere al mio fianco, quindi non si tratta di avere una “stizza” come si dice dalle mie parti(un’arrabbiatura ) per un rifiuto ma è una delusione più profonda nei confronti di un uomo che diceva di amarmi e continua a calpestarmi pur di soddisfare i suoi bisogni, altrimenti mi lascerebbe andare dandomi la possibilità di metabolizzare il mio dolore.
    Se per te avere un’amante che dice di amarti ma non vuole separarsi e provare per lui lo stesso sentimento non ti crea problemi o sofferenza a proseguire un rapporto di amantato meglio per te, se fosse capitato a me sicuramente non sarei qui a sfogarmi.

  • Ariel, 6 Novembre 2020 @ 17:14 Rispondi

    Che effetto vi fa questa frase
    A cosa vi fa pensare leggendola

    “CI SARÀ PURE UN MODO PER RIUSCIRE

    A NON ESSERE SEMPRE alla fine RIFIUTATA/O ,Abbandonata/o

    (perché giusto essere trasversali ,in rispetto di tutti femmine e maschi qui presenti.)

    Chi vuole la commenti
    E se no si può comunque farci un pensierino privato

    Buone riflessioni!

  • cossora, 6 Novembre 2020 @ 16:55 Rispondi

    Si @Ariel ok
    Ma ogni volta cercare di smontare tipo Lego e rifare la storia di ognuna ripartendo da zero come se l’amica in questione tornasse cicilicamente all’enecfalogramma piatto, incapace di intendere e di volere.. lo trovo surreale.
    Inutile accanimento.
    @white è grande. @old è grande, @leilei pure.. se hanno un dubbio non è che nel confronto le ricolloco nello scenario di quando le ho conosciute e ricomincio daccapo col sermone.
    Ditemi se lo faccio, in quel caso si che mi faccio un po’ di terapia!

  • cossora, 6 Novembre 2020 @ 16:39 Rispondi

    Voltafaccia? Ho sempre detto di averlo messo da parte l’ex, non eliminato.
    Mi sono imepgnata per dare lo spazio e l’attenzione alla nuova relazione, scusa ma cosa c’è di strano @elleelle?
    Me lo hanno presentato e ho deciso di dargli corda. Fosse stato un colpo di fulmine non avrei scritto quello che ho scritto
    Se sono stata aggressiva chiedo scusa a chi si è sentito aggredito.
    Però @elleelle io sono felice che tu abbia fatto il voltafaccia rispetto alle cose estreme e tragiche che scrivevi una settimana fa.
    Fanne quanti ne voi di voltafaccia così. Io li chiamo rinsavimenti, viva Dio.

  • Viovio, 6 Novembre 2020 @ 16:34 Rispondi

    @cara Stella2 so benissimo qual’ è il suo scopo, però la strada per l’indifferenza è ancora lunga ed ogni suo contatto, se pur attraverso altre persone, mi scombussola tantissimo. Sono arrivata al punto che vorrei tornare indietro ed evitare la nostra storia, perché con questo atteggiamento alimenta solamente sconforto e rabbia.
    Ti abbraccio

  • Whiterabbit, 6 Novembre 2020 @ 16:29 Rispondi

    Scusatemi tutte, ma se anche @Cossora avesse per un momento pensato di essere risolta, e poi si fosse accorta di non esserlo per niente? Dove starebbe il problema? Se le cose non ce le diciamo qui dove lo facciamo?

  • Ariel, 6 Novembre 2020 @ 16:28 Rispondi

    @Marina cara Ribenvenuta
    Ma sei fortissima e tanto avanti nel tuo nuovo cammino verso Amare te stessa difendere la tua Dignità di Persona e Donna che infatti il funzionamento equilibrato di qualunque essere umano passa per NON ACCONTENTARSI DELLE BRICIOLE

    Del NON FARSI MANIPOLARE ma REAGIRE ottimamente per te stessa
    Ho letto con attenzione cara il tuo racconto e mi ha positivamente colpito il GRANDE GRADO DI TUA CONSAPEVOLEZZA
    Dei tuoi meccanismi che ti hanno fatto confondere un bisogno “ antico nodo “ che ci fa attaccare a volte in relazioni tossiche e cioè quando appunto si resta convinte di sentire Amore come quello autentico del inizio per poi rendersi conto come te e altre Libere qui che scriviamo
    Che si trattava di dipendenza affettiva che infatti FA SENTIRE come se fosse sempre Amore
    Ma placare il dolore della Crisi di astinenza da Droga del sottostare a ricevere le briciole dal proprio “ Carnefice”

    Tu ormai sei già con un bel passo in avanti spinta verso uscirne libera finalmente con la tua grande consapevolezza

    Potrebbe aiutarti molto già iniziare a documentarti in tanti articoli inchieste interviste di Esperti di queste relazioni tossiche perché io feci anche così ad esempio
    Quando scoprii che cosa sia

    IL RINFORZO INTERMITTENTE
    IL SILENZIO PUNIZIONE E ABUSO
    IL RIPESCAGGIO
    LA SVALUTAZIONE

    Tante maiuscole di cui mi scuso con @CaroAlessandro ,ma che so che mi capisce molto meglio di tanti altri e ho così riconoscenza anche io per lui .

    Ecco cara @Marina sei messa benissimo perché una difficoltà grande è accettare di essersi sbagliate
    E scoprire tutti i propri perché è i comportamenti del Cialtrone tutti voluti e programmati di volta in volta in base alle nostre reazioni

    Si resta infatti con una Kostante essere messe alla prova dove il manipolatore sposta la asticella facendoci penare per riuscire a trattenerci con il solito unico scopo

    Ti scopo .

    Aria Nuova e vero Amore per te stessa !!!
    Brindo alla tua conquistata Consapevolezza di cui sicuro @CaroAlessandro ti ha dato il suo valido aiuto!!

    • alessandro pellizzari, 6 Novembre 2020 @ 17:49 Rispondi

      Queste maiuscole ci stanno

  • Viovio, 6 Novembre 2020 @ 16:21 Rispondi

    @leilei io sono incazzata perché nonostante i patti chiari non accetta la mia chiusura scongiurando il suo amore, andando in contraddizione con quello che mi ha sempre detto e se mi hai letto penso di averle elencate dettagliatamente. Non sto a sindacare sul fatto che non si separi ma sul suo modo di comportarsi visto che io mi sono fatta da parte senza rompere i così detti e lui no.
    Avrei preferito un po’ più di rispetto per i miei sentimenti, allontanandosi e non orbitando per indurmi a reagire ed interrompere il cds. Se permetti, A mio avviso questo è un cialtrone. Cosa non ti è chiaro?perché’ qui dentro quella che mi fraintende al momento mi sembri solo tu

  • Marina, 6 Novembre 2020 @ 14:40 Rispondi

    Ciao a tutte, avevo scritto mesi sia nel blog che privatamente ad Alessandro, la mia storia perchè sarebbe lunga e poi è la fotocopia di tutte le vostre.
    Faccio una sintesi, amanti da un anno, avevo cominciato il cds a marzo ma complice il lockdown non sono stata così forte e dopo 10 giorni tutto è svanito, siamo tornati come prima, finito il lockdown è stato molto bello, avevo deciso di passare sopra a tutto perchè lo amavo e questo era l’importante, pur di non averlo, meglio averlo così, ma dopo mesi eccomi ancora qui, soliti problemi, solite scuse, solite briciole che devo raccogliere elemosinandole, stando male, eccomi qua rileggere tutti i vostri commenti, i post e le dirette di Alessandro e rendermi conto che il mio è il solito cialtrone ed io la solita dipendente affettiva che elemosina attenzioni in una pozzanghera asciutta. Con lacrime e dolore ho preso coscienza di tutto quello che non va, che mi sono innamorata dell’idea di lui, del brivido che mi ha fatto provare dopo anni di torpore ma non di lui, alla luce del sole non è l’uomo che vorrei, i lati che ho visti di lui, come mi ha trattato nn sono quelli di un uomo che vorrei vicino, mi ha talmente delusa che in tutta questa storia ne è uscito vittorioso mio marito, mi ha fatto ricordare cosa mi piace di lui e il motivo per il qualche l’ho sposato. Ho deciso di chiudere come altre volte ma stavolta ho deciso che lo devo fare per me stessa, non merito di essere trattata così, non merito il dolore di essere trattata come una formica affamata alla ricerca di briciole che decide lui quando darmi, io per lui avrei affrontato l’uragano di stravolgere la mia vita e invece lui non si sarebbe bagnato neanche la punta delle scarpe ma il dolore c’è lo stesso, le parole, la razionalità non servono per togliere quel nodo allo stomaco e allora vi leggo, e capisco che non sono debole ad avere queste sensazioni, che bisogna essere forti, ed essere concentrati sull’obbiettivo ossia me stessa, che non sono da sola e che mi dispiace di non avere scoperto prima Alessandro e questo blog perchè se no l’avrei allontanato con un calcio nelle palle e come farò in futuro se verrò avvicinata da un altro cialtrone travestito da vittima. Ho paura di non farcela perchè ci vediamo sempre e le nostre vite sono collegate e lo saranno sempre ma lo devo per me stessa.

  • Stella2, 6 Novembre 2020 @ 13:39 Rispondi

    @Viovio Ale ha ragione… ti cerca in continuazione perché gli manca la sua stampella. Se ti volesse almeno bene ti lascerebbe andare, per il tuo bene appunto. Ti permetterebbe di farti la tua vita, una volta che gli hai spiegato che non vuoi essere la sua amante. Prima o poi si stuferà, credo…

  • Stella2, 6 Novembre 2020 @ 13:36 Rispondi

    @Viovio esatto! Pensa che io all’inizio non mi ero nemmeno accorta di questo “gioco”… me l’ha fatto notare una mia amica, dicendomi che gli sembrava un po’ paraculo tirare sempre fuori il bimbo quando io iniziavo a dirgli che doveva prendere una decisione, che io volevo stare con lui, che non si poteva andare avanti così… addirittura lo spinsi a ricostruire con la famiglia, ma amanti basta!! E lui: noooo, non voglio perderti, dovrei farlo è vero, ma non riesco… e non riesco a decidere per il bimbo ecc ecc… è arrivato a dirmi che era distante dal piccolo e che sembrava volesse tenerlo lontano per “proteggerlo” dalla sua parte “cattiva”, quella che voleva me, era sottinteso. Gli chiesi se fosse iniziato da quando eravamo diventati amanti, e lui mi disse che in realtà era iniziato da ben prima, da quando si era reso conto di provare dei sentimenti per me. Inconsciamente mi sentivo responsabile pure del fatto che non fosse più un bravo genitore. Perché aveva conosciuto me… solo ora ci penso. Mi diceva che l’unico con cui non potevo competere era suo figlio (ovvero non potevo chiedere di scegliere tra me e lui, ne faceva un discorso del genere, per lui non doveva scegliere tra me e la compagna), ma comunque mi associava a lui in certi paragoni (non mi dilungo), e che dovevo essere contenta del fatto che mi paragonasse alla persona più importante al mondo per lui, quella a cui voleva più bene. E quindi mi metteva sullo stesso piano…
    un bel caos per la mia povera testa ahahah non potevo competere con il figlio, ma eravamo sullo stesso piano affettivo.

  • Stella2, 6 Novembre 2020 @ 13:24 Rispondi

    @Crocus grazie del supporto!! Avrò modo di pensare, magari più oggettivamente vista la lontananza forzata 🙂 però dovremo sentirci comunque XD vi aggiornerò! Intanto continuo a leggervi e a vedermi le dirette 😉 :*

  • Ariel, 6 Novembre 2020 @ 11:25 Rispondi

    @Cossora
    Ognuno trova la sua via per riuscire a sopravvivere dalla dissonanza cognitiva
    Dalla morsa interiore della Dipendenza affettiva
    Che fa muovere onestamente convinte e pure che se ci si mette in modalità ti aspetto col sorrisone allora finalmente starò sicuro bene dentro a me stessa
    Tutto vero plausibile e pure ineccepibile

    Infatti uno delle difficoltà che possono accaderci è quella del respingere dentro noi stesse con una forza incredibile il fatto solo che ipotetico di pensare

    Ma come cazzo ho fatto a sbagliarmi così ???
    Ci sarà un pur un modo per riuscire a dimostrare a me stessa che NON SONO MICA DIPENDENTE
    Nooo sono SOLO INNAMORATA

    ,però di un Cialtrone
    Perché dopo un anno di prese per il culo evidenti scritte da se stesse pure qui ecco che rileggerei aiuta MOOOLTO DI PIÙ che a leggere i commenti degli altri

    RILEGGERE SE STESSI
    Alla ricerca della. REALTÀ CHE SI VIVE di FATTI REALI ACCADUTI .

    Nessun giudizio ma chi mai potrebbe ficcare il naso dentro la nostra realtà nel privato???
    Nessuno ovviamente

    Qui si fanno come commenti su base di ciò che si scrive e racconta
    Esistono però innegabili comportamenti simili sia Raccontati da noi tutte qui come reazioni similari di fronte al chiaro comportarsi da CIALTRONZO di chi innegabile si scriveva qui durante i silenzi senza motivo alcuno preceduti da emerite Bugie comportamenti del ti porto al settimo cielo improvvisazione del momento ti stendo tappeti rossi per poi mollarti in un silenzio che ricordo qui

    Che quando il SILENZIO È SICURO PRECEDUTO DA FATTI POSITIVI DI LUI VERSO NOI
    diviene UN ABUSO PSICOLOGICO

    Una VERA TATTICA DA CIALTRONZO

    Il proprio ver Cds invece lui se lo aspetta eccome !
    Proprio perché avviene dopo che sono evidenti le difficoltà messe in atto da lui per ROMPERE IN OGNI MODO LE NOSTRE SANTE OVAIE!!!

    Ecco due righe lunghe riflessioni da farsi non solo per te @CaraCossora che ovviamente ti auguro una gioia immensa nella tua vita che meriti tutto il meglio di Amore per te stessa ,ma qui ripeto ognuna dalle proprie righe può trarre le sue riflessioni sia private che condividerle qui serenamente perché qui non si giudica affatto nessuno
    Opportunità di guardare da un altro punto di vista la propria privata vita.

    Un bel Bacione @ CaraCossora
    Ognuno trova da solo la sua strada!!!!!❤️

  • leilei, 6 Novembre 2020 @ 11:22 Rispondi

    Viovio ma come te lo doveva dire ‘sto uomo che non si voleva separare? I cialtroni sono quelli che raccontano balle sui passi che stanno facendo a casa per affrontare la crisi, chi ti dice apertamente che vuole solo una relazione extra gioca a carte scoperte, che ti piaccia o no. Qui chi doveva decidere eri solo tu: dentro o fuori.

  • leilei, 6 Novembre 2020 @ 11:19 Rispondi

    Maddy è già qualcosa. E’ iniziato il count down. Ma entro fine anno si decide, su questo devi essere irremovibile.

  • cossora, 6 Novembre 2020 @ 10:49 Rispondi

    Appunto, @oldplum.
    Già non sai tu che tipo di sentimento provi verso di lui nel dettaglio (bene? amore? vorresti concederti la ‘debolezza’ di amarlo nonostante pensi non lo meriti? quanto conta il tuo orgoglio, è forse ego?).
    Secondo te mi metto io a dirti cosa dicono le statistiche, cosa ho provato io, cosa ho letto sul manuale?
    A livello macro -sei una donna intelligente, non ti serve ti faccia ragionare io- lo hai già definito.
    Ma il tuo nel personale è tuo.
    Nessuno può dire ne che sei fuori di testa, ne cosa ti stia passando per la mente.
    Ma poi a che scopo? Dici che stai bene? Per me stai bene.
    Verrei a sfrugugliarti se sentissi che stai male, se tu chiedessi aiuto.
    Ma non lo stai facendo.. quindi a che pro convincerti che hai un problema o ricordarti che cosa ti ha fatto di male? Ti ha fatto del bene e del male. Evidentemente più bene se oggi ne stai ancora parlando. Se ce l’hai ancora nel cuore.
    Certo, una rabbia di fondo potrebbe esserci.
    Dicevi di vederlo (in famiglia) perchè i vostri ragazzi frequentano lo stesso oratorio, ricordo male?
    Potrebbe darti fastidio e ferirti il fatto che lui si faccia vedere tranquillo dove sta ma continui a farti arrivare il suo amore (poi come lo fa?).
    E’ possibile sia questo il fuoco della questione?

    Sono deduzioni mie tutte, non mi sto sotituendo a te.
    Posso solo dire che quando ho capito che il mio ‘pezzo con lui’ era esaurito e non potevo costringerlo a fare il suo con me.. ho cambiato strada e mi sono aperta al mondo. Il fatto che non sia andata non ha importanza, ci ho provato ci ho creduto e non è andata. Ma nel mio cervello si è creata una esperienza che mi ha insegnato ‘si può andare avanti anche senza di lui’. Poi che io abbia un sentimento che non mi danneggia, lo trovo un enorme passo in avanti. Per me. Le vostre opinoni, vi ringrazio, potete lasciarle li, le guardo quando ho tempo! 🙂

  • elleelle, 6 Novembre 2020 @ 10:39 Rispondi

    @cossora
    Per chi vede da fuori come siamo noi sul forum, c’e’ stato una specie di “voltafaccia” rispetto a quello che hai sempre detto negli ultimi mesi. Credo che non solo a me sia sembrato che tu avevi accantonato il tuo ex, avevi risolto il problema e avevi una nuova relazione in cui stavi bene. La maggioranza ti percepiva come “risolta”, perche’ cosi’ lo facevi sembrare tu.
    E’ normale quindi che nel momento in cui dai una versione completamente diversa, ti si chieda se sei sicura e se ti sei dimenticata del comportamento del tuo ex.
    Qui si parla, basandoci sulle informazioni che vengono date. Nessuno chiede ogni dettaglio, nessuno obbliga una persona a fare quello che non vuole. Ad esempio, io ho trovato fastidiosa l’insistenza nei confronti di @Vita per dire la verita’ al marito. Ognuna alla fine conosce davvero la sua situazione e sa che decisioni e’ in grado di prendere.
    Portare una conversazione innocente in cui, anche per affetto nei tuoi confronti, ti vengono fatte delle domande in modo comunque corretto e ne escono tutte accusate se non attaccate, forse e’ un po’ esagerato.
    Certo che puoi fare quello che vuoi, nessuna ti ha detto il contrario. Se andra’ bene, ce lo racconterai, se andra’ male pure.
    Pero’ come tu esprimi le tue idee e a volte i tuoi giudizi, non ti devi stupire e risentire se capita anche a te.
    In ogni caso, in bocca al lupo!

  • cossora, 6 Novembre 2020 @ 09:50 Rispondi

    @EP evidentemente no. La sua vita è occuparsi/gestire/organizzare la vita degli altri. Questa cosa ha lasciato di sasso me per prima.

  • Viovio, 6 Novembre 2020 @ 09:17 Rispondi

    @Alessandro proprio così, il silenzio è una risposta che vale più di mille parole in certi casi.
    Ma porca miseria dico io, lasciami andare! Oltre a non amarmi nemmeno mi vuoi bene. Perché ostinarsi in questo modo, nell’ultimo anno è stata una tortura

    • alessandro pellizzari, 6 Novembre 2020 @ 09:35 Rispondi

      Perché rispondi ai suoi bisogni e se ne frega dei danni collaterali

  • Crocus, 6 Novembre 2020 @ 09:16 Rispondi

    @Stella2, forza che ce la fai! In effetti questo mese in cui starete lontani potrebbe aiutarti a capire che strada prendere. Un abbraccio! ❤️

  • Viovio, 6 Novembre 2020 @ 08:56 Rispondi

    @Dispersa queste sceneggiate del rincorrermi per strada le faceva pure il mio ex, però in luoghi ed in occasioni dove sapeva benissimo non essere scoperto(e questa già la dice lunga).
    Non so tu ma io mi arrabbiavo tantissimo, perché da un UOMO(Ale perdona il maiuscolo) mi aspetto i fatti e non la recita del bambino contrito e afflitto con i lacrimoni che finito lo “sketch” torna all’ovile.
    @Stella2 i figli sono l’asso nella manica servito sul piatto d’argento per farci sentire in colpa quando avanziamo pretese, il mio era maestro in questo.
    All’inizio mi inibiva, anche perché alzava la voce dicendomi che lui avrebbe sempre scelto i suoi figli su questo era intransigente e me lo dovevo mettere bene in testa. Poi questo blog mi ha illuminato e quando ho cominciato a chiedergli dove erano i suoi figli negli ultimi 4 anni mentre mi scopava come e quanto voleva (ho usato proprio queste parole) non sapeva cosa rispondere. Direi che si commenta da solo…

    • alessandro pellizzari, 6 Novembre 2020 @ 08:58 Rispondi

      Il silenzio è una risposta

  • Stella2, 6 Novembre 2020 @ 08:14 Rispondi

    @Maddy, si è molto difficile, perché ci prova spudoratamente, ma senza andare fino in fondo, non so se mi spiego. Sembra che stia aspettando qualcosa come, non capisco… fino all’altro giorno quando ha provato a baciarmi. Io gli avrei anche detto molto volte che non voglio fare l’amante e lui che vuole ricostruire a casa…
    adesso causa covid non ci vedremo per un mese credo 🙂 pertanto, anche se iniziavo a dare segni di cedimento, sono sincera con voi, con un altro po’ di tempo separati fisicamente, sicuramente aiuterà. Il problema è che ci sentiamo costantemente tutti i giorni e lui mi cerca sempre.
    Quello che ti consiglio per la tua situazione, non si discosta da quello che hanno già scritto le altre. Se proprio vuoi dargli questi due mesi di “prova” e vedere se quaglia, non devi però più dargli il contatto fisico. Così permetterà a te di staccarti gradualmente, qualora non dovesse decidere di iniziare una nuova vita con te, e a lui di capire cosa significa non averti sempre vicino. È vero che le premesse non sono delle migliori, sulla base di quello che ti ha detto (che non ha ancora fatto) e di quello che si vede qui sul blog, ma magari sarà l’eccezione che conferma la regola. Fino al nuovo anno è un tempo ragionevole per aspettare 🙂 forza!! Ti abbraccio

  • Lilly, 6 Novembre 2020 @ 00:42 Rispondi

    Ma @Maddy direi che una possibilità possiamo darla. Ma da adesso basta scopate galattiche. Da adesso si vogliono vedere fatti. Se è sincero farà pian piano i passi. Se è un fanfarone…be’ tu avrai iniziato già in anticipo il distacco fisico. E avrai fatto il primo passo verso una vita in cui sei tu a scegliere, e non ad aspettare di essere scelta. In bocca al lupo

  • Stella2, 5 Novembre 2020 @ 23:40 Rispondi

    @Dispersa ahahah no non sei un gambero! Ci mancherebbe che dopo tanto lavoro su te stessa, tu debba tornare indietro, dopo tutti gli enormi passi avanti che hai fatto!! Solo non capisco una cosa… non vorrei essere invadente, se pensi non che lo sia, non rispondermi. Cerco di capire la psiche di questi uomini… perché rincorrerti e dirti “niente…!”??? Perché sa che tu non vuoi fare la sua amante, non abbocchi alle sue esche e quindi non ti può più pressare? Oppure è solo una sceneggiata, per farti capire che ti vuole ancora e farti tornare da lui?
    Comunque tirano sempre fuori i figli, proprio come un jolly, ha ragione Ale. Quando non sanno più che pesci pigliare, come fare a rabbonirci e a farci stare buone…

  • elleelle, 5 Novembre 2020 @ 23:05 Rispondi

    @crocus
    Ho sempre desiderato una sorella/gemella 🙂

  • Maddy, 5 Novembre 2020 @ 22:40 Rispondi

    @Stella2, quanto è difficile, come ti capisco: occhiolini, sorrisi, battute… ci vuole una grande forza.
    Rimani centrata su di te, è l’unico modo.
    Noi ci siamo dati questi due mesi di tempo.
    Di fondo c’è che nessuno dei due vuole perdere l’altro, di fondo c’è tanta paura.
    Ma siamo arrivati al finale: o inizieremo a scrivere la prima pagina di un libro nuovo o, da adulti che si rispettano, ci ringrazieremo e gireremo l’ultima pagina di un libro mai scritto.

  • EP, 5 Novembre 2020 @ 22:24 Rispondi

    @,cossora…ho capito poco o niente di quello che ha fatto la tua amica cn ex amante, marito e ex nuovo uomo…ma in tutta onestà la prima cosa che mi è venuta da pensare è stata :”ma sta amica nn ha un caxx da fare da mattina a sera ?”
    Ellamiseria…alla faccia dell’ossessione…ma nn ce l’ha una vita sua?

  • Crocus, 5 Novembre 2020 @ 22:17 Rispondi

    @Viovio, il mio ex non mi aveva mai offesa a parole mentre stavamo ancora insieme, solo verso la fine forse, le brutte parole e le accuse varie sono arrivate dopo che mi ha lasciata (e sono stati più che sufficienti per non volerlo vedere mai più). Però ora che ci ripenso i suoi comportamenti in alcuni momenti della nostra relazione erano già delle offese o grosse mancanze di rispetto che io però non percepivo come tali, anzi. Anche il mio credo che abbia avuto dei sentimenti nei miei confronti, sicuramente si è preso una sbandata, però non provava di certo tutto quell’amore che mi decantava sempre. Altrimenti non avrebbe fatto ciò che ha fatto e soprattutto sarebbe qui con me ora.

  • EP, 5 Novembre 2020 @ 22:12 Rispondi

    @lia…nn ci penso più xchè penso ad un altro che nn mi vuole… porca zozza la miseria!!! Gliè pòssino…:-)) :-))
    Vabbè…volevo un po’ sdrammatizzare…

  • Crocus, 5 Novembre 2020 @ 22:10 Rispondi

    @Maddy, vuoi una risposta sincera? Allontanati per un periodo. Già uno che eviterebbe volentieri l’argomento… Poi “ti amo e non ti voglio perdere” me lo sono sentita dire un miliardo di volte, con tanto di lacrime. Quindi vuol dire tutto e niente. Poi ha appena iniziato a parlare di mancanza di amore. La moglie dicevi che lo ha scoperto vero? Se così fosse, come dice @Ale, quale migliore occasione se non quella di una scoperta per chiarire subito tutto. Ci sono passata quindi il copione lo conosco bene. Poi magari la tua relazione farà parte di quella bassissima percentuale che alla fine quaglia. Io direi solo fai molta attenzione, prova ad allontanarti un pochino per vedere come si comporterà lui ma soprattutto per vedere come ti senti tu mentre sei da sola e analizzi le sue parole. Che appunto per ora mi sembra che siano solo parole e non fatti. Un abbraccio @Maddy!

  • Crocus, 5 Novembre 2020 @ 22:02 Rispondi

    @Vita, infatti mi chiedevo dove fossi sparita, mi sei mancata <3. Grande, spacca tutto! Sono convinta che riuscirai ad essere all’altezza! Un abbraccio!

  • Oldplum, 5 Novembre 2020 @ 21:59 Rispondi

    No Cossora. Io sto benissimo e non ho nessun rancore. Sono felice e ho sempre detto e ripetuto che mi sono sentita amata tantissimo e rifarei tutto.
    Purtroppo non so se lo stimo più pur volendogli bene.

  • Viovio, 5 Novembre 2020 @ 21:40 Rispondi

    @ciao Vita, torna presto che mi manca leggerti e fai del tuo meglio al lavoro, fagli vedere che pezzo di donna si è perso.
    Un abbraccio

  • Viovio, 5 Novembre 2020 @ 21:38 Rispondi

    @cara Maddy se dovessi basarmi solo sui numeri che ci fornisce Alessandro sarei pessimista, non conosco bene la tua storia e avrei bisogno di più elementi.
    Il discorso che ti ha fatto mi sembra possibilista, ma il fatto che sia stata tu a metterlo alle strette dopo un pomeriggio di passione mi fa sorgere qualche dubbio sulla sua convinzione di lasciare la moglie.
    Anche il mio ex mi faceva toccare il cielo con un dito e abbiamo trascorso pomeriggi indimenticabili, però con le spalle al muro ha sempre arrancato, accampando scuse di non sopportare una separazione. Non mi ha mai illusa con false promesse, spero tanto che il tuo faccia lo stesso e che mantenga la promessa.
    Tienici aggiornate 🙂
    In bocca al lupo

  • cossora, 5 Novembre 2020 @ 21:35 Rispondi

    @old mi succede che non mi si può fare il culo perchè non ne parlo più male. Perchè se passata la rabbia ricordo il bello. Perchè se tornasse da me libero semplicemente sarei strafelice e inizierei la nostra vita lasciando nel passato quello che è successo.
    Questo fa l’amore.
    E questo è ciò che provo. Per lui, ma per me soprattutto. perchè pensare bene ed essere grata mi fa stare bene. Sta arrivando un altro lockdown e io non voglio autocondannarmi a un periodo di solitudine ma sfruttarlo come ho fatto con il primo per meditare, leggere, stare più a contatto con i miei ragazzi.
    Sentire ogni giorno tre o quattro amiche sole che so cadere spesso in crisi per motivi diversi. Loro non chiamano per prime ma io faccio il giro comunque, perchè penso che sia importante creare un circolo di energia, far sentire la presenza soprattutto ora che si starà più soli.
    Che cosa faccio di male? Ho deciso di essere felice, l’ho deciso per me e invece che incanalare le energie in una direzione agguerrita le rivolgo alle cose belle. Perchè io credo che sia necessario essere l’energia che si vuole attrarre.
    Poi qui è un nido anonimo, posso dire cosa ho nel cuore.. il resto del mondo reale non sa niente di questi miei pensieri. Sembrerò svampita tipo Amelie, va bene a me. La mia vita è come prima, con molta più tenerezza e gentilezza verso di me.

  • Nina, 5 Novembre 2020 @ 21:21 Rispondi

    @ale confermo, pubblicità targettizzate! A me, pappa x i cani!
    @cossora che bello essere citata da te, gongolo!!! Comunque a me è davvero accaduto un miracolo, il suo matrimonio mi ha liberata da lui, del tutto. Uno choc con febbre durato due giorni, poi mi alzo il terzo giorno ed era tutto davvero finalmente sparito..un sogno.. era anni che ne non stavo così bene..

  • Lia, 5 Novembre 2020 @ 21:08 Rispondi

    @Maddy, non gliela dare fino a Capodanno! Scherzo ma a me questo ragionamento non piace molto, la parte in cui dice che potrebbe non farcela. Tu ti fidi?

  • Vita, 5 Novembre 2020 @ 19:34 Rispondi

    @alessandro, ragazze,
    Da due giorni scrivo meno ma vi leggo e vi seguo. Sono molto assorbita dal lavoro: di fatto mi è stata affidata una parte del suo ed è una sfida personale fare bene, come immaginerete. Un po’ un riscatto. Per il resto penso, mi ascolto e rielaboro il tutto. Un abbraccio grande.

    • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2020 @ 20:53 Rispondi

      Un caro saluto

  • Oldplum, 5 Novembre 2020 @ 18:57 Rispondi

    Ma non sono incazzata, @cossy. È che ti considero un’amica e ad una amica, se la sento bipolare, io lo dico. Poi te lo riconfermo, io non so nulla di lui e di te. Mi baso su ciò che hai raccontato qui. È inutile che ti incazzi e dici che sono problematica o irrisolta perché sto sempre qui. Lo so di essere irrisolta. Non è un giudizio . È un chiederti che ti succede. Se ti innerva non so che farci oltre che scusarmi.

    • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2020 @ 20:53 Rispondi

      I bipolari veri sono altri e non sono cialtroni

  • Maddy, 5 Novembre 2020 @ 17:54 Rispondi

    Ciao a tutte. Riassunto della puntata di oggi.
    Dopo una scopata galattica e un bellissimo pomeriggio insieme, l’ho messo alle strette (come al solito lui avrebbe volentieri glissato l’argomento): O troviamo modi e tempi ragionevoli per iniziare a discutere un piano comune, o è stato tutto molto bello (e sofferto) ma quello che ci rimarrà sarà un mero rapporto di lavoro.
    Risposta: ti amo molto e non voglio perderti. Ho appena iniziato a parlare del problema “mancanza di amore” con mia moglie. Vorrei avere ancora un paio di mesi per vedere come riesco a gestire la situazione familiare. Entro fine anno sarò in grado di dirti se possiamo iniziare a parlare di una condivisione di intenti o se, per colpa della mia debolezza, dovremo chiudere definitivamente.
    Come la vedete?

    • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2020 @ 20:52 Rispondi

      Ti amo “molto” non mi piace

  • Viovio, 5 Novembre 2020 @ 17:24 Rispondi

    @Cossora non ti nascondo che anche io sono rimasta stupita dai tuoi ultimi commenti riguardo all’ex, credevo lo avessi archiviato complice la storia con la new entry anche se purtroppo si è rivelata deludente e hai fatto benissimo a chiudere.
    Se dopo poco tempo avanzi pretese di dormire sempre con me o portare i tuoi vestiti a casa mia dimostri di essere bisognoso e perdi immediatamente fascino.
    Se senti di amare il tuo ex e soprattutto non soffri non vedo per quale ragione debba essere messa in dubbio la tua credibilità, alla fine ognuno di noi deve fare i conti con se stesso e quando arriva quel momento non c’è bugia che tenga.
    Ps bell’amica di merda..

  • Viovio, 5 Novembre 2020 @ 17:08 Rispondi

    @Crocus non devi ringraziarmi, se siamo qui è perché combattiamo la stessa battaglia chi più o chi meno e abbiamo bisogno di risposte, altrimenti non leggeremmo il blog ogni santo giorno interagendo fra noi. Il mio cialtrone rispetto al tuo e a quello di molte altre è stato un fiore: non mi ha mai e dico mai offeso(nessuna parolaccia), ha protetto la mia privacy e mi ha fatto sentire la importante.
    Ha sicuramente provato dei sentimenti, ma l’amore è tutta un’altra cosa ed ora si sta barcamenando nella speranza di riacciuffarmi, visto che lo facevo stare bene ma a me questo non basta più.
    Anche io come te sto cercando di imparare da tutte voi, mai come ora nella vita mi sono messa così a nudo (complice anche la psicologa) per affrontare le mie debolezze e riuscire a superare gli ostacoli.
    Ciò non toglie che finita la quarantena se si ripresenta a casa mia e continua a fare orbiting gli metto le mani addosso, prima o poi ne usciremo cara!!! Ti abbraccio

  • Lia, 5 Novembre 2020 @ 17:07 Rispondi

    @Rosa, anche secondo me non sono tutti cialtroni. Dico solo che pensare al loro ritorno ci fa restare ancorate al passato, non ci fa andare avanti. Bisogna guardare al futuro e immaginarlo senza di loro, tagliare definitivamente il cordone ombelicale, e purtroppo finché non saremo nella fase in cui, per esempio, si trova @EP che non ci pensa priorio più, l’unico modo possibile non è costringersi a non pensare, ma farlo con lucidità e obiettività, facendoli cadere dal piedistallo in cui li abbiamo messi…

  • Rosa, 5 Novembre 2020 @ 16:36 Rispondi

    @Ale io invece vedo pubblicità varie

    • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2020 @ 20:51 Rispondi

      Io no sono credo targettizzate per ognuno di noi io ho mobili auto psicologi x factor…

  • Crocus, 5 Novembre 2020 @ 16:31 Rispondi

    @Azzurra, infatti. Capisco che se certe cose non le vivi poi fai fatica a comprenderle da fuori… Forza Azzu, ce la faremo! Ti abbraccio!

  • cossora, 5 Novembre 2020 @ 16:31 Rispondi

    Io penso sia una vita di miseria, quella di chi si comporta così, @Crocus. e posso solo averne compassione.

  • cossora, 5 Novembre 2020 @ 16:30 Rispondi

    @old io sono trasparente.
    Posso dirti cosa penso?
    Che tu stia soffrendo come un cane. Che tu come ho fatto io non riesca a credere che proprio lui stia facendo quello che sta facendo. Che non puoi esserti sbagliata così enormemente, che porca puttana ci deve essere un modo.
    E credimi, ti capisco perfettamente.
    C’è un solo modo. Ed è che si liberi per te. Non serve altro. Dentro a quel gesto c’è tutto, compreso il bonus fiducia, perchè cominciate insieme, da quel momento. Non da amanti, ma costruendo la vostra coppia.
    Senza dimenticare cosa è successo, ma dando a voi due una strada nuova, uno spazio nuovo.
    Non è possibile però, senza eliminare il rancore.
    Quindi prima lo devi eliminare, e poi l’energia farà il resto.
    Se risulto contraddittoria agli altri me ne farò una ragione, sto bene anche senza l’approvazione altrui.

  • Crocus, 5 Novembre 2020 @ 16:28 Rispondi

    @Rosa, aggiungo che purtroppo no, il fatto di sapere che sono stati delle merde non velocizza la guarigione anzi, purtroppo nel mio caso la allunga. A nessuno piace essere preso per i fondelli e quando in un colpo solo capisci che sei stata tradita, calpestata, infangata ecc ti garantisco che vorresti spaccare i muri per tutta la rabbia e la sofferenza che hai accumulato.

  • Crocus, 5 Novembre 2020 @ 16:24 Rispondi

    @elleelle, ok confermo, siamo state separate alla nascita, mi ritrovo in ogni singola parola che hai scritto in risposta a @maribel. Un abbraccio.

  • Crocus, 5 Novembre 2020 @ 16:19 Rispondi

    @Rosa, certo che non è giusto generalizzare e qui dentro non mi sono mai permessa di farlo a dire il vero. Ho criticato solo in quei casi in cui le persone stesse parlavano già male dei loro mariti/amanti. Sulla domanda perché una moglie si tiene il marito io ti dico che da amante, quell’uomo se dovesse tornare a cercarmi (impossibile), troverà la porta chiusa. Non è vero che tutte le amanti lo rivogliono indietro. Quindi la mia domanda resta: come fai a tenerti un marito che ti ha dichiarato in maniera aperta che non ti ama e ti ha trattato come una merda? Nemmeno io me lo terrei più, appurate tutte le cose schifose che ha fatto. Sull’uomo che sfotte la moglie con l’amante, ti dico come l’ho vissuta io. Lei ha fatto un casino talmente grosso che ovviamente poi è stato molto semplice credere a tutto ciò che mi raccontava di lei. Poi sono d’accordo con te sul fatto che come è lei a letto poteva risparmiarsi di raccontarmelo così come tante altre menate, ma perché alla fine la figura di merda l’ha fatta solo lui. E non credere che io non sia dispiaciuta che comunque non sono scappata subito, però lo amavo, tanto, troppo, più di me stessa (e forse è stato questo l’errore più grande).

  • cossora, 5 Novembre 2020 @ 16:13 Rispondi

    @white sempre cristallina. La fiducia è dimostrata dal comportamento, dalla coerenza del comportamento e dalla sensazione che ti da nel tempo.
    Uno stronzo che ti chiede la mano rimane uno stronzo.
    Sennò fate la festa all’ex di @Nina, che si è addirittura sposato.
    Ufficiale e gentiluomo 2.0 con tanto di certificato di matrimonio da esibire.
    Non è abbastanza?

  • Crocus, 5 Novembre 2020 @ 15:58 Rispondi

    @Viovio, non saprei come ringraziarti per tutto ciò che hai scritto, per la comprensione e anche perché sai la mia storia a memoria :P. Sto combattendo si, tra una lacrima e l’altra, tra un commento e l’altro qui sul blog, provo ad imparare, ad accettare opinioni diverse dalle mie senza mai però snaturare me stessa. Ricambio l’abbraccio e non vedo l’ora di conoscerti dal vivo. Grazie di cuore ancora per ciò che hai scritto <3.

  • elleelle, 5 Novembre 2020 @ 15:57 Rispondi

    @Whiterabbit
    Secondo me e’ assolutamente possibile avere una relazione che non e’ basata sull’innamoramento ma su altro. E’ possibile avere una breve relazione con una donna senza creare illusioni e questo puo’ essere tranquillamente il caso di tuo marito.

    Nel caso di @Ale, se non ricordo male la sua attuale moglie lo aveva lasciato perche’ dopo tre anni si era stancata e giustamente, tre anni sono tanti, hanno un peso. Tre settimane non sono la stessa cosa, tre mesi neanche.

  • Crocus, 5 Novembre 2020 @ 15:55 Rispondi

    @Cossora, posso dire che amica stronza? Senza offesa eh, ma come cazzo si comportano certe persone?! Io boh.

  • Crocus, 5 Novembre 2020 @ 15:52 Rispondi

    @white, vedi, anche in questo tuo marito è stato diverso. Per quanto “condannabile” almeno il suo comportamento era coerente con il momento che stava vivendo. Nel mio caso, lo stronzo di ex amante mi raccontava che in casa lui era gelido, che manco si parlavano quindi figurati se scopavano. Poi mi è bastata qualche diretta di Ale e fare mente locale per capire che mi ha raccontato palle, quindi era un pallista anche dall’altra parte dato che lasciava intendere a lei che io non esistessi più. Bella merda eh? Questi sono stronzi della peggior categoria. Per questo nella mia testa penso che uno se è fatto così, così resta. Non diventa io simbolo dell’onestà se questo è uno dei suoi valori. Comunque grazie mille @white per questo scambio di opinioni.

  • Rosa, 5 Novembre 2020 @ 15:50 Rispondi

    @Crocus ma infatti lo sono felice, e credimi che capisco il vostro dolore, volevo solo richiamare l’attenzione di tutte a non fare del proprio caso la regola. Non filtriamo con la nostra esperienza anche quelle degli altri, non mi piacciono gli assolutismi a prescindere.
    Non mi piace dire come fanno le mogli a riprenderselo perchè allora bisogna anche dire ma come fa l’amante a stare con uno così.
    Certo che un uomo che progetta un futuro con me e il mattino dopo chiude senza dilungarsi troppo è una mer@a, come è una Gran Mer@a quello che mette incinta la moglie mentre ha una relazione con me, non c’è dubbio è inconfutabile, e aggiungo che questo dovrebbe velocizzare la guarigione. Come è una Grandissima Mer@a quello che sfotte la moglie con l’amante, e qua aggiungo che pure l’amante fa la sua parte, perchè io mi rifiuterei seduta stante di sentire certe cose.
    Quello che volevo semplicemente dire è che non sono tutti così, non è giusto generalizzare e sparare sentenze.
    S

  • Crocus, 5 Novembre 2020 @ 15:46 Rispondi

    @white, infatti l’ho anche scritto che lui con te si è comportato male. Però tra i vari stronzi di cui parliamo qui dentro, tuo marito mi sembra uno stronzo “light” (permettimi il termine) quindi non una persona cattiva con delle intenzioni cattive (almeno questo è quello che leggo nei tuoi commenti). Poi come dici tu, chissà cosa ci direbbe la sua amante di lui. Pazienza. L’importante è che ora abbiate trovato il vostro nuovo equilibrio. Sulla durata secondo me Ale è semplicemente un’eccezione, e come ho scritto qui sopra e come lui stesso dice, almeno l’ha trattata bene. No colpe, no promesse false del tipo “domani facciamo un figlio, ti amo da morire e il giorno dopo darle un calcio nel culo”. E soprattutto non credo che parallelamente stesse dichiarando amore infinito alla moglie (correggimi se sbaglio @Ale). Per quanto riguarda la durata, per il momento continuo a pensare che sia importante…

    • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2020 @ 15:58 Rispondi

      ma proprio no

  • Oldplum, 5 Novembre 2020 @ 15:45 Rispondi

    Io volevo solo segnalare ad @Alessandro che sul suo blog, ora compaiono pubblicità pornografiche. .quanto a @Cossora. No, non sono risolta. È giusto condannare il peccato e non il peccatore. Però con l’idea che chi pecca e non mostra vera redenzione non è affidabile. Tutto qui. Non giudico te. Trovo solo molto contraddittorio i tuoi discorsi. E lo faccio notare. Non ti giudico. Sono stata, sono e sarò la prima a sbagliare.

    • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2020 @ 15:56 Rispondi

      io non le vedo

  • cossora, 5 Novembre 2020 @ 15:42 Rispondi

    Comunque repetita iuvant: lo voglio LIBERO SI, SPOSATO NO.
    Non mi par tanto difficile da capire come concetto, no?

  • Azzurra, 5 Novembre 2020 @ 15:41 Rispondi

    @Cossora… Brutta cosa l’invidia di quella che si credeva un’amica…la cosa peggiore è accorgersene tutto ad un tratto e mettendo insieme tanti troppi episodi ai quali non avevamo dato peso… L’importante è averla smascherata

  • elleelle, 5 Novembre 2020 @ 15:40 Rispondi

    @maribel
    E’ vero, va molto meglio e non ti saprei neanche dire perche’, forse un insieme di cose capitate allo stesso momento.
    La conversazione con la psicologa mi ha aiutato ad avere delle conferme di cui avevo bisogno e a capire che comunque stavo girando l’angolo, perche’ sentivo di non aver piu’ alcun legame con questa persona. Aver capito che e’ un narcisista per me e’ stato molto utile perche’ non sono mai andata indietro ai bei momenti assieme. Quei momenti non esistono, erano una finzione ed e’ inutile ripercorrerli. Mi sono resa conto pensando a me stessa che non avrebbe potuto rendermi felice perche’ evidentemente abbiamo idee diverse su come si trattano le persone, non solo all’interno di una relazione sentimentale ma anche come amicizia e in generale come rapporti sociali. Lui ha dimostrato tante volte di non potere ne’ volere cambiare, per cui so che alla fine mi sarei trovata in casa la stessa persona che mi ha creato tanti problemi.
    Poi sono anche io fatta cosi’, da sempre: riesco a dare un taglio netto quando e’ necessario e in un certo senso “non ho pieta'”, neanche per me stessa. Se mi devo forzare per il mio bene, mi forzo anche se il male da affrontare e’ tanto.
    Spero tanto di continuare cosi’ e che lo stesso momenti arrivi anche per tutte voi. Non e’ sbagliato smettere di amare una persona se non se lo merita.

  • Azzurra, 5 Novembre 2020 @ 15:35 Rispondi

    @ Crocus io rispetto l’opinione di tutti ma bisogna viverle queste maledette situazioni per capirle. Io e te ci capiamo al volo perché abbiamo vissuto un’esperienza simile, quando leggo ciò che scrivi mi viene l’affanno perché sembra di leggere me stessa ed è terribile…

  • Whiterabbit, 5 Novembre 2020 @ 15:22 Rispondi

    @Crocus, mi chiederei “e come farò a capire che non sta fingendo di nuovo?”
    Ecco Crocus, nel mio caso non posso chiedermi se sta fingendo, perché allora proprio non fingeva un cazzo. Dimostrava esattamente ciò che era con il comportamento, anche se non lo dichiarava con le parole.
    E comunque quello della fiducia è un capitolo e che meriterebbe un po’ di pagine dedicate..

  • Whiterabbit, 5 Novembre 2020 @ 15:18 Rispondi

    @Crocus, no mio marito non ha dato la colpa a lei, e no, nessuno dei due era innamorato. Almeno da ciò che emerso e dalle dinamiche. E pare pure che lui non la abbia illusa. Ma pare eh? Perché poi magari di questo non ci sono le prove. E si è durata poco, relativamente poco poi perché la preparazione del terreno è durata un po’ più a lungo eh. La verità è che mio marito è stato uno stronzo, non ha dato la colpa a lei ma è stato uno stronzo con me. Prima, per tanti tanti tanti anni non lo è stato, e dopo non lo è più stato. Ma durante era uno stron7o come tutti.
    Ti confermo che non so se sarei riuscita a provare a ricostruire il mio matrimonio se lo avessi beccato sul fatto, ma questo ha più a che vedere con me e con come reagisco che essere una parte fondamentale della storia.
    E riguardo alla durata, voi insistete tanto sul fatto della durata.. io non sono d’accordo affatto. Porto un esempio, @Ale qui ha dichiarato di essere stato UNO DEI PEGGIORI, ha fatto penare la sua attuale moglie per TRE ANNI, (e ci ha risparmiato le eventuali pene inflitte alla prima di moglie) secondo ciò che ci raccontiamo tutti i giorni lei avrebbe dovuto mandarlo a stendere. Menomale che non lo ha fatto, non credete?

    • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2020 @ 15:26 Rispondi

      uno dei peggiori seriali (o meglio esploratori) ma senza passare mai certi limiti

  • cossora, 5 Novembre 2020 @ 15:17 Rispondi

    Certo che mi ha ferito @viovio.
    Ho diverse testimoni qua e non lo negherei mai.
    Perdono, ma non dimentico.
    Questo sono sempre stata, una donna con una Fede inattaccabile, non una sciocca, ne una bacchettona.
    Dura sul problema e morbida sulle persone.
    Ho sofferto ma mi sono anche innamorata e sentita amata.
    Con tenerezza, con il cuore.
    Non so ma a qualcuno sembra dia piacere ricordarmi solo il brutto.
    Ho sofferto e mai ho girato il dito nella piaga a chi si vedeva che soffriva
    So che quando si sta male si tende a giudicare e magari a trincerarsi dietro un comportamento da SS.. però cavoli certi interventi reiterati e certi giudizi (dati chi si sa benissimo che capitolerebbe subito visto che nonostante sia risolta è qua ogni giorno) ti fanno passare la voglia di essere sincera, di esporti.
    Poi le stesse persone però giudicano il cialtrone, che coraggio.

    Visto che c’è tanta curiosità tra voi (e non lo condanno): senza chiedere niente a nessuno e senza riallacciare niente con nessuno, da alcuni fatti (no opinoni di persone, fatti concreti) è emerso che ogni contatto veniva creato e gestito dalla mia ‘amica’. Lei lo sentiva, e poi decideva se e quando farmi sapere cosa lui diceva di me.

    Questa cosa ha iniziato a farla anche con il mio nuovo uomo che ignaro di tutto mi ha confessato di essersi sentito ‘avvisato’. L’amica in questione ha poi aperto un dibattito su un post di mio marito (che non vedevo ma non me ne frega niente onestamente, perchè parlo con lui direttamente visto l’ottimo rapporto che abbiamo) che io ho lasciato cadere ed è venuta a sfrugugliarmi ulteriormente, finchè non le ho detto serenamente che inizio a notare una certa sua ossessione nei confronti dei miei uomini, ex o attuali.

    Mai più sentita. Direi che ho fatto centro.

    • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2020 @ 15:25 Rispondi

      bell’amica

  • Viovio, 5 Novembre 2020 @ 15:10 Rispondi

    @Crocus non ho avuto la tua stessa esperienza però capisco il tuo sgomento, le domande che ti poni la rabbia, la delusione e chi più ne ha più ne metta.
    Al tuo posto se non fossi uscita di testa (visto quello che ti hanno fatto passare lui e la moglie)penserei le stesse cose. Un uomo che dice di amarti e fa passi importanti come parlare con un avvocato, cercare casa insieme, scriverti nonostante la presenza della moglie(visto la situazione che viveva in casa dopo aver parlato con un legale), continuare la storia dopo essere stato scoperto ben 3 volte! Poi da mattina a sera liquidarti come se nulla fosse è fantascienza e chiedersi perché certe donne sono disposte a tutto pur di riprendersi il marito, nonostante l’apoteosi di un tradimento di questa portata faccio fatica a darmi una risposta, perché nel loro caso è tutto fuor che amore.
    Forse perché non ho mai scoperto di essere stata tradita e anche io ero al primo tradimento con l’ex, però ci sono dinamiche inspiegabili .
    Sei una donna forte, hai vissuto un amore che ti ha fatto terra bruciata attorno e ti sei ritrovata in balia delle onde in mezzo alla tempesta però sei qui e stai combattendo! Non arrenderti che il famoso relè’ arriverà e lo festeggeremo con un bel brindisi quando potremo assistere ad un incontro di Ale!
    Ti abbraccio cara

  • Crocus, 5 Novembre 2020 @ 15:06 Rispondi

    @Rosa, dovresti solo essere felice del fatto che non hai incontrato un cialtrone ma come dici tu semplicemente una persona che non ce la fa. Certo che ricopriamo di melma certi soggetti, cioè tu metti in ballo la tua VITA costruisci progetti insieme a lui e lui di punto in bianco “ups mi sono sbagliato, mi dispiace ma resto in questo comodo ovile!” Deve solo ringraziare il cielo che io in quanto amante non gli ho mai creato problemi, non ho risposto alle aggressioni della moglie, non l’ho denunciata per creare ulteriori problemi a loro due. Insultarlo mi pare il minimo che io possa fare. Sono umana, non di gomma, ho provato sentimento forti, ho sognato, ho rinunciato a tante cose (che qui non posso purtroppo scrivere) e quindi, come già detto varie volte, se la sera mi ami e il giorno dopo mi dai un calcio nel sedere permettimi che io possa pensare che lui sia un grandissimo stronzo. E soprattutto che io provi un dolore disumano.

  • Azzurra, 5 Novembre 2020 @ 14:46 Rispondi

    @Rosa quelle che ricoprono di melma è perché sono state raggirate e offese. Tu lo riprenderesti al volo perché il tuo evidentemente ti ha sempre rispettata. D”altro canto sicuramente esistono donne piene di odio che solo per il fatto che lui le abbia lasciate danno di matto e mirano a vendicarsi. Non è il mio caso e da quello che leggo qui nemmeno di altre, quelle arrabbiate ce lo raccontano perché lo sono. Quanto avrei voluto che il mio mi avesse guardata negli occhi e detto : “mi dispiace ma non riesco più ad andare avanti così”, invece di dirmi al telefono che si era stancato e la sera prima mi aveva salutato con ‘buonanotte amore mio a domani”. Concordi con me che non è la stessa cosa vero? Mi sarei risparmiata mesi di ossessione in cui mi dicevo : non può essere vero!

  • Crocus, 5 Novembre 2020 @ 14:44 Rispondi

    @whiterabbit, infatti non stavo assolutamente criticando te, facevo un discorso generale in risposta al tuo discorso che ho trovato altrettanto generale e non riferito solo al tuo caso (quello sull’evolversi e sul cambiamento). Ci sono i commenti dopo che lo confermano. Mi scuso ma ribadisco non era riferito a te @white, cc @cossora.

  • Lilly, 5 Novembre 2020 @ 14:32 Rispondi

    Ma questo uomo che non mi lascia andare non mi ama. Assolutamente. Non vuole perdere il giochino. Ma non c’è amore, fidati.

  • maribel, 5 Novembre 2020 @ 14:14 Rispondi

    @elleelle nessun frainteso. è come dici tu, tra un post e l’altro si perde un po’ il filo e si pensa di dover chiarire concetti. Approfitto di questo post per dire che ti sento molto più forte e più serena! son contenta!

  • Crocus, 5 Novembre 2020 @ 14:05 Rispondi

    @Rosa, “onestamente a me pare molto più strano accettare certe bassezze come quelle elencate da alcune i che non “riprendersi indietro” un marito, o un amante che mostri delle intenzioni di cambiamento” aggiungo che sono le stesse bassezze che certi uomini riservono anche alle loro mogli. Quindi siamo da capo, come fai a riprenderti chi ha trattato male un’altra persona e contemporaneamente ha trattato male te? Che poi l’amante donna si accorge troppo tardi che certe cose erano frottole, certe bassezze non le capisci subito perché sei innamorata, ti fidi di lui e giustamente gli credi quando ti parla di quella moglie tanto stronza e arpia. Però per una moglie, appena scoperto il tradimento, è più facile capire che è stata presa per il culo, no? Poi se lo riscopre la seconda volta e una terza, quarta ecc beh è logico che ci chiediamo come possa anche lei accettare certe miserie. Mi rendo conto che non se ne esce e che solo quando saremo fuori dal tunnel non ci porremo più certe domande.

  • cossora, 5 Novembre 2020 @ 14:01 Rispondi

    Mamma mia @oldplum se sei incazzata!
    Oh! Ma che c’è? Te la prendi con me.. per quale motivo?
    Io non devo difendermi dalle tue accuse che mi elenchi punto per punto ne tantomeno dalla tua rielborazione dei fatti.
    A febbraio 2020 ero la stessa donna intelligente e coerente che sono ora e che ero un anno fa.
    Non sono gli errori che ho fatto, non sono i momenti di debolezza che ho avuto, non sono le paure che ho.
    Ma sbaglio, sono debole e ho paura.
    Io mi accetto.
    Se hai qualche problema risolvitelo.

  • Viovio, 5 Novembre 2020 @ 13:51 Rispondi

    @Agnese hai descritto perfettamente il mio ultimo anno insieme a lui. Un tira e molla sfinente, io che scappavo e lui che mi riacchiappava per portare avanti una relazione alle sue condizioni, lasciandomi sempre e solo una manciata di briciole.
    Vale così poco questo grande amore che diceva di provare? Evidentemente si, perché la nostra relazione è stata alimentata solo da tante telefonate, messaggi ed incontri fortuiti di max 2 ore. Poi se ne tornava a casa felice ed io mi sentivo sempre più vuota.
    Ho chiuso con questo genere di storie, spero solo di uscirne presto.
    Ti abbraccio cara Agnese

  • Viovio, 5 Novembre 2020 @ 13:30 Rispondi

    @Cossora il suo atteggiamento non ti ha ferito?dirti di aver dichiarato la crisi in casa poi tornare sui suoi passi per poi sparire…io sarei molto delusa e arrabbiata, sarà che per me le parole hanno peso non è bello promettere qualcosa e poi fare marcia indietro. Però forse ci sono altri retroscena che non conosco e sicuramente non reagiamo tutti allo stesso modo.

  • Crocus, 5 Novembre 2020 @ 13:18 Rispondi

    @Rosa, perdonami ma non mi sembra di aver scritto da nessuna parte che siano stronzi tutti quelli che tradiscono. Tuttavia le percentuali di Ale parlano in maniera molto chiara. Onestamente, un uomo che mi dichiara amore e progetta insieme a me e dice alla moglie di non amarla più, poi dalla sera alla mattina fa marcia indietro e inizia a scaricare le colpe su di me, beh non posso non vederlo come uno stronzo e soprattutto non posso pensare che abbia voglia seriamente di ricostruire con la moglie. Poi magari sarò sbagliata io. Io ero convinta del suo amore, ma straconvinta, poi certo, alcuni suoi comportamenti li giustificavo per tutta una seria di cose senza pensare in realtà che erano dei chiari segnali di mancanza di rispetto. Non avevo mai fatto l’amante e quindi certe cose non potevo saperle né tantomeno immaginarle. C’est la vie. Lo so purtroppo che ho accettato certe bassezze che in quel momento non le vedevo come tali. E non mi sembra di essere l’unica. Ti dico solo che soffro e soffro tanto. Per privacy tante cose qui non si possono scrivere quindi a volte si rischia anche di interpretare male un racconto perché si devono estrapolare solo dei pezzi da esso, se te lo raccontassi per intero, se ti leggessi certi messaggi che il mio ex mi scriveva resteresti scioccata. Alcuni messaggi li ho letti allo psicologo visto che mi davo della cogliona su come ho potuto fidarmi così ciecamente, e lui stesso mi ha detto che di fronte a delle parole così, chiunque ci crederebbe. Ciò non toglie che anche io ho la mia fetta di responsabilità, non me ne chiamo fuori. Detto questo, certe domande continuerò a farmele fino allo sfinimento. Fino a quando scatterà il famoso relè e a quel punto direi che non mi interesserà più avere le risposte, ma almeno avrò imparato qualcosa. Che nella vita tutto può succedere. Un abbraccio Rosa.

    • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2020 @ 14:30 Rispondi

      Onestamente, un uomo che mi dichiara amore e progetta insieme a me e dice alla moglie di non amarla più, poi dalla sera alla mattina fa marcia indietro e inizia a scaricare le colpe su di me, beh non posso non vederlo come uno stronzo e soprattutto non posso pensare che abbia voglia seriamente di ricostruire con la moglie.

      Concordo

  • Dispersa, 5 Novembre 2020 @ 13:15 Rispondi

    @Stella2 ha scelto lui per i figli… A parte la cazzata… Ha scelto lui perché voleva andare in ferie tranquillo… Quando è tornato per la prima ha trovato la mia porta chiusa!!
    Certo che lo rifarebbe… Ma io sono stanca di giocare a nascondino… E sinceramente ora che ho raggiunto la mia indipendenza emotiva, su molti fronti… Chi me lo fa fare di tornare indietro?? Non sono mica un gambero!!

  • Rosa, 5 Novembre 2020 @ 13:10 Rispondi

    @Ale mai nessuna promessa, anche se la durata della relazione qualche presupposto lo ha creato. Nota bene, io non lo sto difendendo. Ma nemmeno mi sento di coprirlo di melma come fanno molte quì.
    Sono stata delusa, offesa dal suo allontanarsi, ma ad oggi lo amo e se lui tornasse da me LIBERO lo acchiapperei al volo!
    Non per questo resto bloccata in attesa di una cosa che non avverrà mai.
    Per questo motitvo posso capire le mogli che lo fanno, quelle che se lo riprendono indietro. Non quelle con le fette di prosciutto sugli occhi e l’odio nel cuore, nemmeno quelle del pacchetto completo a scatola chiusa, o del salvare le apparenze, no, no mi riferisco a quelle come White che si sono fatte e gli hanno fatto un mazzo tanto per ricostruire .

  • Whiterabbit, 5 Novembre 2020 @ 13:08 Rispondi

    @Cossy grazie per le tue parole. Ma sono così serena nella mia decisione che non mi era nemmeno sembrato che @Crocus criticasse me e la mia “ripresa” di mio marito.

  • Dispersa, 5 Novembre 2020 @ 13:06 Rispondi

    @Stella2 lui è stato scoperto e da lì il declino, probabilmente ha provato a riposizionarmi… Non confuso, ma un uomo che a gg alterni decideva se era giusto o meno che io facessi parte della sua vita.
    Guarda mai lineare e costante… Una specie di sitcom all’italiana di basso costo!!

  • Crocus, 5 Novembre 2020 @ 13:02 Rispondi

    @Cossora, certo che no, ma la storia di White è anche molto diversa e rientra in quelle percentuali in cui la storia è durata poco, non c’è stato amore tra i loro due ecc ecc (@white correggimi se sbaglio, io l’ho capita così leggendo i tuoi commenti passati). Poi ha raccontato che il marito non ha iniziato a dare la colpa all’amante e White stessa diceva che se lo avesse fatto le sarebbero cascate le braccia. Quindi mi sembra che abbiamo a che fare con un uomo che si, ha sbagliato tradendola, ma non è un cialtrone. Ho letto un altro commento di @white dove diceva che se avesse beccato la relazione extraconiugale mentre era ancora in corso probabilmente non lo avrebbe mai perdonato (non so se oggi ha cambiato idea su questo). Per me @white è una grande donna da ammirare e sono davvero felice perché abbia ricostruito ma è una mosca bianca e questo non possiamo negarlo. Sull’essere ricoperti di merda un cucchiaino alla volta giorno dopo giorno, ecco, fa male ammetterlo, ma è ciò che è accaduto a me. Un abbraccio.

  • Viovio, 5 Novembre 2020 @ 12:56 Rispondi

    @Ale chi ti amo non lascia andare… direi che non c’è nient’altro da aggiungere.
    Che vada ad orbitare su sto c…. quel cialtrone! Perdona la finezza ma mi è uscita dal cuore.
    Ho letto il tuo libro: ILLUMINANTE

  • Crocus, 5 Novembre 2020 @ 12:55 Rispondi

    @white, io purtroppo sulla cattiveria la vedo diversamente. Certe cose, se hai alla base certi valori, non le fai secondo me. Una persona che fa del male continuamente e gratuitamente come la definisci? Per me è cattiva… Sono d’accordo sul fatto che siamo il frutto di ciò che ci accade, perché anche io in questa delirante storia di amantato ho scoperto dei lati di me che non conoscevo o che semplicemente sono venuti fuori in seguito a tutto ciò, però non ho agito facendo del male a mia volta solo per pagare con la stessa moneta. Quindi continuo a pensare che se non sei cattivo alla base, certe cose non le fai. Poi magari è sbagliata la mia teoria e tra un po’ di tempo cambierò idea. Sui famosi fatti anche sono d’accordo ma anche in tal caso mi chiederei “e come farò a capire che non sta fingendo di nuovo?”. Scusa @White, sarà che il vissuto di ognuna di noi poi ci porta a farci domande diverse.

  • Azzurra, 5 Novembre 2020 @ 12:53 Rispondi

    Chi gioca a perderti non ti ama. Chi ti lascia andare idem e chi orbita non solo non ti ama ma non ti vuole neanche bene perché non si gioca con i sentimenti degli altri, si prende atto che non ci potrà mai essere un nulla di fatto e ognuno per la propria strada

  • agnese, 5 Novembre 2020 @ 12:37 Rispondi

    @viovio vedi, esattamente così come hai scritto. Lui rincorre perché vede che ti sta perdendo, tu gli dai fiducia per ennesima volta e permetti che si avvicini ma poi cosa…..? È cambiato? Ti ha rincorsa perché ti ama e vuole stare con te? No. Continua come se niente fosse…. E tu delusa e sfiduciata ti allontani e si…. la colpa sarà sempre tua, sei tu che non lo ami e non apprezzi per i suoi sforzi e sentimenti. Non sei sola ad aver vissuto comportamenti così…..

  • Oldplum, 5 Novembre 2020 @ 12:22 Rispondi

    Ma poi di che stiamo parlando @Cossora? Perché tu, dopo un periodo di scoramento, di relazione con un altro (che descrivevi solare, libera, piacevole), dopo discorsi saggi ed equilibrati, dopo che hai espresso profondo turbamento per le manovre SUE e della tua ” Amica”, torni d’improvviso e dici
    1. Ho mollato il tipo perché troppo appiccicoso
    2. Io amo l’ex, non mi sono sbagliata e le persone on fondo cambiano e io amo la sua base
    3. C’è il lockdown ma se vuole l’ex (ex?) Ce la fa

    Ok. A me sembra che sei esattamente tornata a Febbraio 2020. E che abbia rimosso quello che è successo da allora fino a l’altro ieri.
    A meno che sia successo qualcosa di concreto. Ma tu non lo dici. E non dicendolo, scusa, ma sembri fuori di testa .

  • maribel, 5 Novembre 2020 @ 12:16 Rispondi

    Io credo che @cossora abbia delle novità, che ovviamente non è tenuta a condividere qui, che giustificano questo rinnovato ardore. non è un’ingenua. evidentemente le sue motivazoni le ha.

  • Rosa, 5 Novembre 2020 @ 12:01 Rispondi

    @Crocus.mi riferisco alla tua risposta a @white delle 9.05, ma mica tutti quelli che tradiscono sono degli stronzi patentati come alcuni descritti da voi? Io e non solo io mi sembra di capire, ho avuto a che fare con una persona che il massimo che ha fatto è allontanarsi quando non ce la faceva a reggere il peso e non ce la faceva a scegliere. Non ha mai promesso nulla, non ha mai insultato nessuno, non è mai arrivato alle bassezze che leggo da alcune di voi, mi ha amata e mi ama ancora semplicemente non gliela fa.
    Onestamente a me pare molto più strano accettare certe bassezze come quelle elencate da alcune i che non “riprendersi indietro” un marito, o un amante che mostri delle intenzioni di cambiamento. Poi sarò strana io ….

    • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2020 @ 12:39 Rispondi

      Anche i deboli scelgono: di restare a casa. E magari prima ti illudevano sognando sul futuro. Cialtroni anche loro

  • Lilly, 5 Novembre 2020 @ 10:54 Rispondi

    @ale….sinceramente il lasciare andare non è un parametro per capire se uno ti ama o meno…almeno per quanto mi riguarda… ho questo pazzo che mi ossessiona e dice di non volermi perdere ma non sa darmi quello che vorrei, neppure dando una definizione del nostro rapporto.Quindi direi che non funziona sempre questo ragionamento

    • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2020 @ 12:38 Rispondi

      Chi ama non lascia andare. Secondo te un vero innamorato rischierebbe anche un secondo che tu vada con un altro? Non illudiamoci che ci siano declinazioni del vero unico amore. Chi ama non sopporta neanche il rischio di perdita non facciamo nostre le fake news del ti amo ma… inventate dagli uomini del “non posso ma vorrei”. Ah ,se solo ti avessi incontrata prima!

  • elleelle, 5 Novembre 2020 @ 10:27 Rispondi

    @crocus
    Applauso!!! Ci metterei la mia firma sotto. In certe situazione non ci si puo’ accanire, soprattutto quando e’ passato poco tempo.
    La base delle persone non cambia, non c’e’ niente da fare, soprattutto ad una certa eta’. Le amanti si chiedono “ma come fa a riprenderselo?” e sappiamo anche la risposta: perche’ troppo spesso dietro a questa decisione ci sono altre motivazioni.
    Qualche eccezione c’e’, ovvio, ne abbiamo parlato fino alla nausea (scappatella contro relazione a lungo termine) ma se @Ale che lavora in questo campo da anni, che sente persone in counselling, ha accesso ad avvocati ecc. continua a dirci che se si tradisce per un lungo periodo il matrimonio e’ finito, inutile incaponirsi che non sia cosi’. Se continua a dirci che un uomo che scompare, non ti sceglie, ti lascia col culo per terra, ti usa e non ti rispetta, e’ un uomo che non ti ama, inutile pensare che si possa improvvisamente trasformare in quello che non e’ e possa tirare fuori chissa’ che sentimento dal cappello magico.

    @maribel
    Non ho capito se ho detto qualcosa o frainteso, ma so che non ti riferivi a me. A volte qui tra un messaggio e l’altro si perde un po’ il filo. 🙂

  • elleelle, 5 Novembre 2020 @ 10:16 Rispondi

    @Lia
    Cosa ti posso dire, sono d’accordo con te, e’ molto triste. Non ti nascondo che sono molto perplessa.
    Nella mia esperienza personale, non sono mai tornata con un ex per una relazione seria. Un ex di cui ero stata l’amante in gioventu’ e’ tornato dopo 20 ed e’ stato spedito da dove era venuto. Con un altro ex ho fatto un paio di serate di sesso dopo anni di astinenza, siamo ancora amici, ci vogliamo bene e ci vediamo regolarmente ma tra noi non c’e’ altro. Tutto qui.
    Per me vale davvero il discorso che la minestra riscaldata non e’ piu’ buona. Se poi alla minestra era stato aggiunto del veleno, ci mancherebbe che la mangio ancora. Come dice @Ale, non si può sempre giustificare il riprenderselo indietro se il lui in questione si e’ comportato da schifo e tu hai descritto molto bene quello che hanno fatto queste persone.
    A me non piace raccontarmela e apprezzo chi non me la racconta, in ogni circostanza. Come scrivi tu, “siamo piu’ forti perche’, se tornano, li vogliamo liberi?” e’ un concetto che non mi torna e che secondo me nasconde altro.

    Concordo anche con te e con @Ale sul fatto che chi ti vuole bene ti lascia se lo deve fare e ti spiega il perche’. Chi ti ama davvero fa di tutto per tenerti. Secondo me questa e’ la vera differenza da coraggiosi e vigliacchi. E’ ovvio che il mio ex, che tanto si loda per le sue ottime qualita’ di uomo integerrimo, in realta’ e’ un vigliacco e in questo forum e’ pieno di uomini come lui.

    • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2020 @ 12:27 Rispondi

      Chi ti ama davvero fa di tutto per tenerti.

  • Viovio, 5 Novembre 2020 @ 10:07 Rispondi

    @Lia pienamente d’accordo gli dissi le stesse parole: amare qualcuno significa anche fare un passo indietro, se dall’altra parte c’è una persona realmente intenzionata a stare con te ma tu non lo sei. Lui spacciava questo rincorrermi come amore, si arrabbiava e mi accusava di non provare sentimenti, di metterlo da parte ed io non ci capivo più nulla.
    Una volta fece pure l’eroe dicendo che avrebbe sofferto per entrambi pur di vedermi felice(è sempre stato molto teatrale)… se ripenso alle stronzate che mi ha rifilato pur di tenermi stretta e calpestare i miei sentimenti, mi viene il mal di stomaco.

  • Lia, 5 Novembre 2020 @ 10:02 Rispondi

    @Ale Non prova sicuramente amore chi orbita senza nessuna novità, mentre chi ti lascia andare può farlo anche per altri motivi che non siano il non amore ( Vd film L’età dell’innocenza…)

    • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2020 @ 12:25 Rispondi

      chi orbita senza novità vi costringe con il minimo sforzo a pensare a lui e fa pressione. Prossima diretta

  • Azzurra, 5 Novembre 2020 @ 09:51 Rispondi

    … e aggiungo non posso più permetterglielo

  • Azzurra, 5 Novembre 2020 @ 09:50 Rispondi

    Ognuna di noi sa cosa ha vissuto. Se io dovessi pensare a tutti i gesti eclatanti fatti per me, se dovessi pensare a tutte le cose che mi faceva notare che faceva per me perché mi amava io nel rapporto ci rientrerei subito, perché mi ha fatto sentire bella, amata, voluta, tutte sensazioni che non provavo più da tempo. Ma se subito dopo penso a tutto quello che mi ha fatto passare, se mi rivedo buttata sul letto perché per lui all’improvviso non valevo più niente, se mi rivedo come un automa che non vedeva l’ora arrivasse la sera per mettermi a letto e smettere di fingere (per miei figli) che andava tutto bene, e non riuscire neanche a dormire ma avere solo la possibilità di essere sola per vivermi il mio dolore…. Ma chi lo rivorrebbe uno così… Eppure tornava sempre, dandomi quello che aveva capito mi mancava e approfittandosi di questa cosa. Finché sono arrivata a proteggermi. Quando lo vedo adesso dentro di me cosa sento? La mia parte malata che lo desidera e la mia parte sana che vuole proteggermi. E quanto è dura perché io vorrei solo potermi sciogliere in un suo abbraccio. Ma non posso più permettermelo

  • cossora, 5 Novembre 2020 @ 09:48 Rispondi

    @crocus è evidente che @white non si è ripresa un pezzo di sterco.
    Qui ci si sfoga e si dicono anche cose pesanti sulle persone che ci feriscono (e va benissimo perchè poi tutte noi facciamo da grillo parlante per normalizzare eventuali rientri) però direi che in linea generale se una @white -sempre molto equilibrata e coerente- tolto lo sfogo umano, si dichiara disposta e favorevole a continuare la condivisione della vita con il suo uomo.. io le credo.
    C’è differenza tra vivere dei momenti di pesante incomprensione (magari offendersi, esagerare, alontanarsi) ed essere coperti di merda un cucchiaio alla volta giorno dopo giorno.

  • Stella2, 5 Novembre 2020 @ 09:41 Rispondi

    @Dispersa, grazie!! Esatto, devo partire da me stessa prima di tutto, questo l’ho capito, devo rimanere in ascolto di ciò che voglio davvero dentro di me. Non mi ricordo più se sei stata tu a dirgli basta nel fare l’amante. O se era stato scoperto dalla moglie? Cioè, ad oggi non siete più amanti perché lo hai deciso tu? Lui continuerebbe e si blocca perché sa che tu vuoi di più?

  • Oldplum, 5 Novembre 2020 @ 09:36 Rispondi

    @Cossora. Non rinnego ma tengo presente l’esperienza e il substrato. Non sono offuscata. Sono lucida. Amare non vuol dire essere sciocche. Vuol dire stimare innanzitutto. Io l ho conosciuto, amato ma non lo stimo per il modo immaturo e incosciente in cui ha gestito la cosa. Per cui si, lo amo e per questo non gli permetto di farmi casini nella vita.

  • cossora, 5 Novembre 2020 @ 09:35 Rispondi

    @viovio a onor del vero non ha mai chiesto di sposarmi, mi ha detto con la voce tremante e terrorizzato dalle conseguenze che aveva pensato di separarsi e che aveva anticipato una crisi alla moglie. A gennaio.
    Poi c’è stato il covid e si, dopo uno scambio di messaggi durante la quarantena è sparito.
    Evidente segnale che none ra convinto dela sparata che aveva fatto.
    Si è fatto risentire senza grande coraggio (ma il suo sentimento mi era chiaro, sempre) e poi io ho deciso che vista la bassissima probabilità di inversione di tendenza, era ora di aprirmi alla vita.
    Ho accolto una nuova frequentazione, ma non è andata.
    Niente di piùne di meno.

  • Whiterabbit, 5 Novembre 2020 @ 09:35 Rispondi

    @Crocus certo che se una persona ti dice di non amarti non è che poi all’improvviso ti ama.
    Io però parto da un presupposto diverso dal tuo: per me le persone possono anche arrivare a fare cose cattive senza necessariamente essere cattive. Altrimenti non sarebbero perone, ma San Francesco.
    Sono due anni che sono qua, e ho già avuto più volte modo di parlare con @Oldplum della questione. Io non sono assolutamente convinta del fatto che le persone non possano cambiare le basi. Siamo il frutto di ciò che ci accade e gli accadimenti possono farci mutare anche da posizioni che ritenevamo immutabili.
    Riguardo al ritorno, non lo giustifico solo con l’amore ma anche col vedere nell’altra persona dei cambiamenti reali. I famosi FATTI NON PUGNETTE!

  • Viovio, 5 Novembre 2020 @ 09:21 Rispondi

    @Oldplum@Cossora mi rendo conto siamo tutte brave a dire a qualcun altro mollalo, ti sta prendendo in giro che cavolo perdi ancora tempo con quello se non siamo coinvolte in prima persona.
    Credo che ognuno di noi abbia i propri tempi per metabolizzare e reagire a ciò che sta vivendo, guardo me stessa e la verità l’ho sempre conosciuta però ho voluto alimentare ugualmente la speranza di poter stare con lui.
    Molte di voi mi hanno esortato di smetterla di soffrire, voltare pagina e reagire però è difficilissimo quando si è innamorati. In questo momento la mia testa dice di cancellarlo ma il cuore non è per niente d’accordo e dentro di me c’è la terza guerra mondiale! La resa dei conti arriva per tutti, soprattutto quando i fatti non confermano le tante promesse.

  • cossora, 5 Novembre 2020 @ 09:10 Rispondi

    @Old la base è l’uomo che ci ha fatto innamorare e si è fatto amare e per cui abbiamo combattuto per anni.
    Sennò stai dicendo che abbiamo sbagliato tutto dall’inizio.
    Puoi dire di aver sbagliato tutto?

  • cossora, 5 Novembre 2020 @ 09:07 Rispondi

    @Old .. @White siete meravigliose.
    Grazie per i vostri scambi, mi tengono lucida (lo sono molto, credetemi).
    Ovvio che vanno prima di tutto chiarite le condizioni, chieste spiegazioni per i torti subiti e infine valutati i fatti.
    I FATTI.
    Si c’è il lockdown, appunto.
    Se sei determinato questa è la difficoltà sulla difficoltà.
    Se sei determinato trovi soluzioni, non cerchi scuse.
    Only the brave.

    Ragazze grazie grazie grazie.

  • Crocus, 5 Novembre 2020 @ 09:05 Rispondi

    Scusa @white, però dipende cosa intendi per “evolvere” e “cambiamento”. Uno che nasce bugiardo tale rimane. Uno che sparla della moglie e dell’amante è uno stronzo e tale rimane. Quindi se dovesse tornare da ufficiale gentiluomo mi porrei la domanda che @Ale ci dice sempre “ma io uno che si è comportato da schifo e l’ho pure capito, lo rivoglio?”. Non si può sempre giustificare il riprenderselo indietro con “lo amo ancora tanto”. O meglio, una lo può anche fare, ma a suo rischio e pericolo. Le persone possono cambiare le opinioni, le idee, certi atteggiamenti magari, ma non potranno mai cambiare le basi (cit.Oldplum). Ed è forse per questo che tante di noi (soprattutto le amanti purtroppo) si fanno la domanda “ma come ha fatto a riprenderselo?”. Perché se vedi un farabutto, e ne hai pure le prove e continui a ri-volerlo a tutti i costi, ci sono dei problemi più gravi in mezzo. Non può esserci amore in queste situazioni. Se un uomo ti dice di non amarti e tu ti impunti e gli dici “non è vero sei solo offuscato”. Io boh, trovo talmente assurdo tutto ciò che per ora ancora non riesco a smettere di domandarmi certe cose. Pure io il mio ex amante fino a tot mesi fa lo rivolevo, lo ammetto. Pur capendo già di che pasta fosse fatto, ma oscillavo ancora tra “che stronzo e poverino ha una moglie stronza”. Poi ti torna la lucidità e il quadro che viene fuori su di lui è agghiacciante. Quindi ben venga il ritorno nei casi in cui lui è solo stato debole ma poi ci ha riflettuto ed è tornato sui suoi passi, ben diverso quando ti ha trattato come uno straccio.

    • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2020 @ 09:13 Rispondi

      @Ale ci dice sempre “ma io uno che si è comportato da schifo e l’ho pure capito, lo rivoglio?”. Non si può sempre giustificare il riprenderselo indietro con “lo amo ancora tanto”

  • Viovio, 5 Novembre 2020 @ 09:04 Rispondi

    @Oldplum se @Cossora ha trovato il suo equilibrio meglio per lei, vi leggo da poco e non conosco bene le vostre storie, ma dalle poche informazioni che stai fornendo le consiglierei di mandarlo a “spendere”… ci sono veramente uomini in grado di tornare con una proposta di matrimonio e poi sparire di nuovo?!? Sarò ripetitiva ma leggendo questo blog non smetto mai di stupirmi.

  • Crocus, 5 Novembre 2020 @ 08:41 Rispondi

    @Lia, perfettamente d’accordo con questo tuo commento. Il ritorno di uno che è stato in grado di trattarci in un determinato modo a cosa ci serve? A nulla. Se penso alla leggerezza con cui mi ha liquidata senza manco prendersi la briga di scrivere almeno una lettera o un messaggio un po’ più lungo. Niente. Due misere telefonate, ma il giorno prima cercavamo insieme la “nostra” casa, “ti amo amore mio” poi quella sera la moglie lo ha minacciato/ricattato di nuovo così lui si è fatto due conti e si è posto la famosa domanda “cosa mi conviene?” si è svegliato e mi ha dato un calcio nel sedere. Nessun ritorno. Non lo voglio vedere mai più, nemmeno per sbaglio.

  • Dispersa, 5 Novembre 2020 @ 08:14 Rispondi

    @Stella2 devi partire da quello che vuoi te… Se l’obiettivo non è chiaro non si va da nessuna parte!!
    Come te, lavorando assieme ho vissuto sensi di colpa, tira e molla, atteggiamenti ambigui…
    Il problema era che mi nutrivo di questo.
    Anche il ‘mio’ lui in questione continua con i suoi atteggiamenti contrastanti… Ma ho imparato a difendermi.
    Non lo odio, sarei ipocrita a dirlo, lo tratto bene, ma mi voglio bene… Scorsa settimana sono stata chiara gli ho detto che sono fuori dalla sua vita… Risultato mi ha cercata con gli occhi di un disperato e sai cosa mi ha detto ‘niente’… Proprio così… Mi ha rincorsa e con gli occhi fuori dalle orbite mi ha guarda e mi ha detto ‘niente…’ si è voltato ed è andato via!!
    Risultato??… Il nulla!!
    Non saprei definirlo, di certo non è un mostro… Ma un gran fifone e lo lascio bollire nel suo brodo!!

    • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2020 @ 08:52 Rispondi

      fifone o debole lo hai pesato lo hai misurato ed è risultato mancante
      un cialtrone come tanti

  • Lia, 5 Novembre 2020 @ 08:08 Rispondi

    @Lilly esattamente come dici! Io ho capito che mi voleva almeno un po’ di bene quando ha smesso di rincorrermi. Bisogna sforzarsi di capire che è esattamente il contrario. Chi ti ama, ti lascia andare perché sa di non poterti dare ciò che desideri e mette la tua felicità davanti alla sua. Esattamente il contrario di quello che sembrerebbe…

    • alessandro pellizzari, 5 Novembre 2020 @ 08:52 Rispondi

      chi ti ama non ti lascia andare

  • Whiterabbit, 5 Novembre 2020 @ 02:14 Rispondi

    @Oldplum, ovviamente. E anche io le direi: attenzione!
    Ma sfido i 3/4 di voi a sfanculare l’uomo che tornasse con un CAMBIAMENTO IN MANO.
    Cambiamento, non BLA BLA BLA…

  • Stella2, 4 Novembre 2020 @ 23:10 Rispondi

    Io non so bene cosa voglio da lui, da noi e da me stessa. Come dici tu @Maddy sto cercando di capire anch’io chi sono e cosa voglio, mi sto facendo seguire da una psicologa da qualche mese e sto lavorando su me stessa. Lo sto tenendo un po’ lontano anche per questo. Io non lo cerco mai, è sempre lui che fa tutto (come ha sempre fatto del resto). Però non accetto più che tenga lui le redini della relazione, ho deciso di ascoltare di più me stessa, di scegliere quello che mi fa stare bene davvero in quel momento e quello che voglio. È un percorso lungo, ma sento di avere iniziato un processo di cambiamento dentro di me 🙂 gli dico apertamente se qualcosa mi fa stare male, o non mi piace o se mi va di staccarmi da lui per un po’. Sembra capire sempre i miei stati d’animo e cerca di farmi stare meglio (nel limite del suo possibile, visto che è egoista e questo non glielo toglie nessuno XD). È un debole, non che questo lo esenti da colpe di cialtronaggine, perché qualche cialtronata me l’ha fatta ed è un abile manipolatore, come il tuo lui, anche il mio usa spesso questa tecnica al lavoro… però non provo rabbia verso di lui, non lo odio, anzi… come dice @Oldplum solo noi possiamo sentire quello che c’è, quello che proviamo e sentiamo anche con l’altro… e io sento che c’è tanto affetto da parte di entrambi. Sarò ancora accecata forse??

  • Stella2, 4 Novembre 2020 @ 23:04 Rispondi

    Cara @Maddy lui aveva deciso di riprovarci con la sua famiglia a fine febbraio, perché il bimbo era stato male, lui aveva i sensi di colpa a mille, io gli avevo messo pressa e avevo avanzato pretese da settimane, stava prendendo in considerazione l’idea di separarsi, ma poi ha deciso di ricostruire forte anche del fatto che non ci vedevamo da un mese. Però poi è tornato dopo neanche una settimana che ci vedevamo e mi diceva che aveva preso una decisione, ma non riusciva a portarla avanti, in lockdown non mi ha mai lasciata da sola, a maggio era pressante di nuovo, fino a che ci siamo visti, ma poi io ho detto no, poi mi aveva riacciuffata ma gli sono venuti i sensi di colpa di nuovo, nonostante non abbia mai smesso di cercarmi e provocarmi. È tornato dalle vacanze e ha ricominciato a prenderla alla larga, fino a diventare molto pressante, come ti ho detto. Avevo addirittura il dubbio (espresso qui sul blog) che il suo provarci fosse malinterpretato da me, invece le ragazze mi hanno rassicurata sul fatto che non mi sbagliassi. E infatti, lui due settimane fa me ne ha dato la conferma, ha ammesso che fra un po’ non riesce più a mantenere fede alla sua decisione. Ieri ci siamo salutati perché pensavamo di non poterci vedere per un po’ per il nuovo dpcm, mi ha abbracciata (non lo facevamo da un sacco di tempo) e mi stava per baciare in bocca, ma io mi sono spostata e anche oggi, nonostante non ci dovessimo sentire, mi ha cercata.
    Non so se ci vedremo ancora con costanza oppure no, causa restrizioni molto severe… vi aggiornerò!

  • Stella2, 4 Novembre 2020 @ 22:55 Rispondi

    @Maddy cerco di essere super stringata e dividerò il post in due parti. Non ci vediamo al di fuori del lavoro. Fino a ieri ci vedevamo qualche giorno a settimana da un mese (da quando siamo tornati al lavoro) e, come ho scritto in qualche altro post, ha iniziato a diventare sempre più pressante, flirta, mi provoca un sacco, mi punzecchia… si crea una fortissima tensione e chimica, fino a ricordarmi quotidianamente di quando stavamo insieme fisicamente, di quando facevamo le trasferte, che gli piacerebbe tornarci con me, ecc… è arrivato ad accarezzarmi la mano, ogni tanto fa il romantico, fa quello geloso e mi fa ingelosire apposta… è diventato sempre più presente anche quando non ci vediamo sul lavoro cerca sempre il contatto.

  • Dispersa, 4 Novembre 2020 @ 22:10 Rispondi

    Ecco @White… Quando leggo te penso sempre… Ecco perché non voglio più fare del male a nessuno… Perché il più delle volte dietro a queste storie ci sono dei coniugi ignari che amano!!
    Non si torna indietro… Ma si può apprendere e migliorare!!

  • Lilly, 4 Novembre 2020 @ 20:34 Rispondi

    Comunque ragazze… io sono veramente sfigata. Ma ci credete che mi sono ritrovata piantata in una relazione con un narcisista manipolatore che non riesco a schiodarmi di dosso???e leggendo il titolo di questo articolo mi fa sempre pensare a lui e mi dico “lo psicopatico:il ritorno infinito”. Questo è un imbecille incredibile. Mi vuole,addirittura udite udite è innamorato il signorino,ma …”non mettiamo etichette al rapporto”..ahahahahaha. però non vuole perdermi perché tiene troppo a me! Bloccato ovunque ma non basta!torna come la ragnatela nell’angolo che ti ostini a togliere e dopo due giorni eccola di nuovo li!ho sempre pensato che mi sarebbe piaciuto un uomo che mi “rincorresse”…ma bisogna fare attenzione e a cosa si desidera.

  • Lilly, 4 Novembre 2020 @ 20:26 Rispondi

    Mamma mia @Outlìer sai che la frase “vorrei ma non posso”mi fa venire la NAUSEA??? Santo cielo che frase stupida, vile, falsa! Io se voglio davvero posso tutto!!!!infatti voleva scoparmi e ha potuto farlo quello! Quando leggo questa frase mi vengono in mente tutte le schifezze sentite……schifo!!!!!!!

  • Oldplum, 4 Novembre 2020 @ 19:19 Rispondi

    Ora, io sarò anche prudente ma prima di dargli mezz’etto di credibilità a un uomo del genere … poi sarò io cinica che ti devo dire. A 45 anni non sono tanto sprovveduta da crederti al volo dopo che mi hai più volte e senza vergogna presa per il culo, delusa e fatto la merda pure con una amica
    Qui non si dice a Cossora di non crederci, di non amarlo. Si dice solo : baby, attenzione. Allarme rosso acceso.

  • Oldplum, 4 Novembre 2020 @ 19:15 Rispondi

    Scusa sai @white…le persone evolveranno anche ma la base rimane importante da considerare.
    Prendiamo Ciccio pasticcio (ex di Cossora) … lei ha fatto un dolorosissimo cds di 3 mesi e lui torna con una proposta di matrimonio in un castello sul mare. Si rimangia tutto e l’abbandona in pieno covid (ricordo che non le parlò per 13 gg di fila e poi lei ruppe il silenzio e le diede un ultimatum per fine giugno. Ultimatum e lui zero.
    Poi lui torna e diventa ilmiglior amico dell’amica di Cossora tanto quasi da rovinare l’amicizia con lei.
    Queste sono le basi.

  • cossora, 4 Novembre 2020 @ 18:58 Rispondi

    @white se non ci si sta male con se stessi, le decisioni appartengono alla tua sfera privata.
    Vieni qui, o parli con le amiche, esponi il problema, raccogli i pareri pro e contro, provi a cambiare prospettive e poi ti ritiri per deliberare. La tua decisione è la tua decisione.
    Dopo tutte le volte che ti sei messa in discussione io non riuscirei mai a darti dell’illusa, della malata o della dipendente. Non riesco nemmeno a darti un consiglio.
    Dormi? Mangi? Ti pendi cura di te? Fai le cose che ti piacciono? E allora hai preso la decisione giusta.
    Le altre son tutte chiacchiere.

  • cossora, 4 Novembre 2020 @ 18:54 Rispondi

    @Love.. io credo che qualsiasi cosa non ci faccia male vada bene.
    Chi ti dice che sei un illuso, forse è più illuso di te.
    La gente ha opinioni, ascoltale ma tieni la tua rotta. Ti salvi solo così. Un abbraccione!

  • cossora, 4 Novembre 2020 @ 18:40 Rispondi

    Succede @Old. Se si rompe l’argine esce un fiume in piena. E se lo ami ti lasci travolgere.

  • Lia, 4 Novembre 2020 @ 18:39 Rispondi

    Concordo con te @elleelle.
    E’ triste leggere come si facciano due passi avanti e uno indietro…
    Adesso siamo più forti perché, se tornano, li vogliamo liberi? Ragazze, smettetela di fantasticare sui ritorni. Vi fa solo male! E continuate a pensare a quello che vi hanno fatto, a come si sono comportati, alla solitudine in cui vi hanno lasciato!
    Uomini capaci di farci vivere un lockdown senza fare una piega, disposti a perderci, a vederci con altri. Ma di cosa stiamo parlando? Di ritorni?

  • Whiterabbit, 4 Novembre 2020 @ 17:54 Rispondi

    Esatto @Cossora, ed è proprio per questo che anche alcune mogli se lo riprendono. Per gli stessi motivi che hai elencato.

  • Whiterabbit, 4 Novembre 2020 @ 17:45 Rispondi

    @Elleelle scusami, rispondo per @Cossora ma solo perché è ciò che pensò e penserei anche io.
    “Cosa ti fa pensare che diventerebbe miracolosamente un uomo diverso?”
    Ad esempio il fatto che uno possa aver riflettuto su ciò che ha perso e lo rivoglia in una maniera differente finalmente?
    Le persone non sono di granito. E non è vero che non possono riflettere, cambiare, evolvere o involvere.

  • maribel, 4 Novembre 2020 @ 17:32 Rispondi

    @elleelle cara sai che non mi riferivo a te… Hai già spiegato. Più che altro era il mio apprezzamento per donne molto coerenti, come Cossy e altre ragazze qui. Siamo.tutte alla ricerca di un po’di serenità e alcune sono già un po’ più avanti nel percorso. Un abbraccio forte!

  • Stella2, 4 Novembre 2020 @ 17:18 Rispondi

    @Maddy facci sapere come va quando lo vedrai e le sensazioni che ti susciterà vederlo! Ti posso consigliare di seguire il tuo cuore, per vedere se davvero possa essere pronto per fare il passo decisivo oppure se le sue siano solo scuse. Credo che finché non scatterà il famoso relé (che a me non è ancora scattato cavolo), starai a vedere le sue mosse…

  • Love, 4 Novembre 2020 @ 17:15 Rispondi

    @Cossora….posso dirti che, ti adoro!!
    Sarò pure uomo, ma la penso esattamente come te, e non mi sento dipendente, ma dentro di me, sento, quanto sono stato amato.

  • Francesca, 4 Novembre 2020 @ 17:03 Rispondi

    Ciao alessandro avevo scritto un anno e mezzo fa ed oggi scrivo per avere un tuo parere..abbiamo avuto una storia d amanti per 15 anni io avevo all epoca 25 anni lui 42 .la moglie dopo 15 anni ha scoperto tutto l ha tenuto e ovvio tra noi e finita.nonostante con me avesse una seconda vita il giorno che e finita mi ha detto molto probabilmente amo mia moglie..ho vissuto l inferno per molto tempo ad oggi dico di aver “vinto”e di essere molto serena.non capisco però per quale motivo almeno una svolta al giorno mi viene in mente e ho sempre la speranza che un giorno possa chiamarmi ma per la soddisfazione di togliermi dei sassolini.pensa abitiamo a circa 3 km di distanza e spesso ci incontriamo ..lui guarda dritto poveraccio

  • Oldplum, 4 Novembre 2020 @ 17:01 Rispondi

    @cossy, che mi ama lo so già. Vedo dura che si trasformi in così poco tempo.

  • cossora, 4 Novembre 2020 @ 15:26 Rispondi

    ..e poi @old se lo ami e torna che ti fa sentire amata e con i fatti cambiati.. lo riprendi.

  • cossora, 4 Novembre 2020 @ 15:18 Rispondi

    Grazie per la risposta @Oldplum.
    Anche se credo che saresti meno rigida nei fatti, di quanto lo sei nell’ipotesi di un suo ritorno.
    Si può avere il cuore che esplode ma tirare un bel sospiro e dirsi ‘calma’ perchè le esperienze qualcosa ci lasciano sempre.
    Si può essere felici da urlare, ma lucide.
    E tu lo saresti.

  • Outlier, 4 Novembre 2020 @ 15:16 Rispondi

    Sai cosa @ellelle? È che io non ho mai smesso di amarlo e lo amo ancora molto come raccontai a @Cossy. Ma in lui non è cambiato nulla, non ha smosso nulla. È sempre un “vorrei ma non posso” e quindi cerco di restare ferma per non ricascare in quel poco che mi può dare.

  • Crocus, 4 Novembre 2020 @ 15:15 Rispondi

    @elleelle, sono totalmente d’accordo sul fatto che non dobbiamo mentire a noi stesse. Infatti non mi interessa dire “sono guarita” quando in realtà lo vedo che non è così. E quando accadrà lo scriverò in tutte le lingue. Per ora sono fragile anche io e quindi mi devo proteggere doppiamente.

  • elleelle, 4 Novembre 2020 @ 12:53 Rispondi

    @crocus
    E’ importantissimo quello che dici perche’ certi processi sono fisiologici e ci si deve passare attraverso, ognuna con i propri tempi. La cosa importante e’ non aspettarsi miracoli e non mentire a se stesse: ci si puo’ e ci si deve permettere di essere ancora fragili, pur lavorando su se stesse. Io lo so benissimo che sono ancora fragile da questo punto di vista e devo stare mille volte piu’ attenta.

    @maribel
    E’ vero, quando si e’ coerenti con se stessi e’ sempre meglio. Coerenti non vuol dire scriteriate, per come la vedo io vuol dire essere oneste e consapevoli di quello che si sta vivendo nel rispetto dell’altro. Qui nessuna ha preteso di essere scelta, ma tutte avrebbero preferito essere trattate con rispetto. @Lia ha descritto molto bene la necessita’ che tante persone hanno di avere una motivazione per prendere una decisione grossa come una separazione e mi sembra naturale. Meno naturale per me e’ far finta che non sia successo niente dopo un tradimento. So benissimo che nel tuo caso e in quello di @Vita, non state affatto facendo finta di niente.

  • elleelle, 4 Novembre 2020 @ 12:25 Rispondi

    @Outlier
    Purtroppo lavorare assieme diventa un campo minato perche’ c’e’ sempre un contatto o la paura/aspettativa di un contatto. Tantissimi anni fa ero stata con un collega di lavoro e per fortuna, finita la storia, lui era scappato all’estero e non lo avevo visto per molto tempo. Fermo restando che e’ stato un codardo, perche’ le persone si affrontano e non si scappa senza dire niente, mi aveva fatto un enorme favore.
    Fai bene a restare ferma e se puoi, non guardare neanche, nel senso di non soffermarti troppo su di lui.
    La mia esperienza di nuovo da ragione ad @Alessandro: bisogna dare un taglio netto. Ognuno ha i suoi tempi, io ho smesso di controllare – e gia’ lo facevo saltuariamente – quando ho notato che la sua rabbia era calata e che anche vedere una banalita’ sua mi infastidiva. Mi infastidiva perche’ era diventato irrilevante e mi sembrava di mantenere artificialmente un contatto che dentro di me non c’era piu’.
    Approfitta dello smart working, a qualcosa di buono dovra’ pur servire… 🙂

  • Crocus, 4 Novembre 2020 @ 11:47 Rispondi

    @Cossora, guarda che io ti invidio in un certo senso (invidia bianca naturalmente :-)), io ero convinta che lo avrei amato follemente fino alla fine dei miei giorni, poi le cose sono andate diversamente. Concorso sul fatto di dover sorridere. Di mio sono una persona molto sorridente e lo sono sempre stata, ma qualcuno è stato in grado di spegnermelo, lo ammetto. Ora, anche se il cuore piange ancora, il sorriso mi è tornato e non permetterò più a nessuno di spegnermelo un’altra volta!

  • Oldplum, 4 Novembre 2020 @ 11:39 Rispondi

    Poi magari il tuo ex nel frattempo ti ha portato fuori nel weekend, ha chiarito in famiglia e con te. Questo non lo dici. Comunque, visti i trascorsi, io mi proteggerei, fossi in te. Per te, per i tuoi figli e per la tua vita. Ti voglio bene e ti auguro il meglio

  • Oldplum, 4 Novembre 2020 @ 11:30 Rispondi

    No @ cossy. Non lo mando a fare in culo . Però chiederei tempo io, ora. Devo valutarlo, valutare e non so. Parte della fiducia nella sua maturità e sull’avere i coglioni al posto giusto è andata. Non mi ha mai raccontato bugie, trattata male. Lo so che mi ama. Ma io sono stanchina e portarmi a casa una persona che non so se possa reggere una separazione…guarda. non so. Dovrebbe sul serio impegnarsi. E non so lo stesso. Tu comunque racconti un ipotesi da fantascienza. Le persone non cambiano così.
    Ale vomitava quando pensava a Rira con un altro . È corso da lei spinto dal terrore di perderla. Il tuo ex ti ha saputo con un altro. E non mi pare abbia mosso nemmeno l’alluce. Non puoi fare paragoni.

  • Ariel, 4 Novembre 2020 @ 11:25 Rispondi

    @CaroAlessandro ,
    Mi scuso moltissimo e io stessa sono molto dispiaciuta e qui non posso per privacy dirti di più
    Solo una cosa
    Non sono io ad averti scritto i post a cui ti riferisci tipo quelli da te pubblicati e altri di qui hai fatto riferimento di cui non so nulla

    Ecco quindi ti prego di scusarmi e così mai mi sarei espressa nei tuoi confronti.
    Io stessa non scrivo più adesso perché ho bisogno di proteggere meglio la mia privacy

    Solo questo posso scriverti qui
    Importante che tu sappia che ovviamente sono dispiaciutissima e che mi scuso ,ma ripeto non ho scritto io quei post da te pubblicati e altri di cui tu fai un riferimento

    Grazie @CaroAlessandro per tutto ciò che hai fatto di ottimo e buono davvero e di cui sai benissimo ti sono così riconoscente essendo pure una tua vera lettrice estimatrice della tua Scrittura
    Posso sicuro per il momento continuare a leggere e pure a seguire le tue video dirette.

    Grazie per la comprensione
    E scusa ancora per inconveniente che mi scoccia parecchio visto che non sono io autrice di quei post.

    Ti scrivo in privato.

  • Azzurra, 4 Novembre 2020 @ 11:10 Rispondi

    @piccola ha ragione Alessandro, lo interpreterebbe come un segnale di dipendenza e poi lo rifarebbe di nuovo. Con me lo ha fatto infinite volte e se lui è come un criceto che continua a girare la ruota io no grazie, scendo. Non nego la possibilità di chiarire a nessuno ma non devo cercarla io se lui vuole e se io riterrò giusto per me ascoltarlo lo farò altrimenti va bene così. @cara Norma ho letto un po’ di te… ti capisco e sento il tuo dolore perché è lo stesso mio ma loro hanno deciso volontariamente di fare schifo più e più volte. La nostra rabbia scaturisce da questo: non tutti i cialtroni fanno schifo alcuni sono cialtroni e basta.. i nostri sono cialtroni e tanto altro…

  • Outlier, 4 Novembre 2020 @ 10:58 Rispondi

    @Elleelle cara io sono ferma e guardo.
    Lavorarci insieme anche se in questo momento siamo in Smart per me è comunque triste, ma sopravvivo bene e non affogo come un tempo
    Ricambio l’abbraccio

  • maribel, 4 Novembre 2020 @ 10:35 Rispondi

    quello che penso passando oggi di qui è che davvero chi ne esce “vincente” veramente è chi finalmente non accetta più compromessi. tradite, traditrici, mogli che restano con mariti che non amano più, donne che restano attaccate a uomini che non le sceglieranno mai, mogli tradite che soffrono pur di non dover ricominciare da zero…. alla fine la vera vittoria è sentirsi libere, a costo di restare da sole e non la consapevolezza di restare con qualcuno perchè è giusto così. se dovessi dare il titolo di “vincente” in questo momento non lo darei a me stessa di sicuro, perchè navigo a vista nelle mie contraddizioni. auguro a me e a voi di scegliere la libertà e avere la forza di viverla. perchè non è da tutti. ci vuole coraggio per essere liberi.

    vi abbraccio!!!

  • cossora, 4 Novembre 2020 @ 09:44 Rispondi

    si @Crocus, ne sono sicura come sono sicura di come mi chiamo.
    Lo rivoglio LIBERO, anzo lo voglio perchè non ho mai smesso.
    Ha fatto il codardo, l’ho messo in dubbio quando (poco convinto) ha detto di volersi separare a gennaio. Volevo provocarlo volevo l’eroe.
    Non è un eroe, ma è l’uomo che amo.
    E’ sparito durante il covid ma non ho mai smesso di sentire questo sentimento dentro e mi è bastato rassegnarmi alla sua forza per stare meglio.
    Lascio che tutte le Arrabbiate, le Risolte, le Deluse, le Psicologhe e le Illuminate dicano quello che vogliono di me e della mia felicità.
    Le persone felici sorridono. E io sorrido. Il resto non m’importa!

  • Crocus, 4 Novembre 2020 @ 09:02 Rispondi

    @Dispersa, hai detto bene, bisogna accettare ciò che è stato (o non è stato) però è anche la fase più dura quella dell’accettazione. E lo dico perché lo vedo su di me in primis, ma me ne sono accorta anche dai commenti delle ragazze che scrivono qui da più tempo: c’è stata una evoluzione per tutte. Ho letto commenti di un anno fa magari di qualcuno che oggi scrive in maniera totalmente diversa. Con questo cosa voglio dire, che tutte hanno attraversato la fase dell’odio e della rabbia, magari ognuna a modo suo, ma c’è stato. Aggiungo che è vero che le esperienze di tutte noi che scriviamo qui sembrano simili, però poi ogni storia ha anche le sue peculiarità e in certi casi si tratta di cose drammatiche (non sto esagerando, il mio caso ad esempio è così) quindi diventa molto più difficile uscirne. Nessuna di noi è felice di sentirsi incastrata in questo dolore che non se ne va, tutte noi vorremmo fare un semplice click e fare sparire il tutto come se nulla fosse, ma ahimè non è possibile, ci sono delle fasi che vanno necessariamente attraversate. Se non vengono metabolizzate per bene, fino all’ultimo goccio di sofferenza, il rischio di rimanerci in mezzo per sempre è alto. Quindi ben venga la rabbia (se non sfocia nella violenza), ben venga l’odio immediato (purché si limiti solo al sentimento in sè, senza compiere azioni concrete per manifestarlo) siamo umane, e quando si subisce così tanto, quando si viene prese per i fondelli così tanto, è dura da mandare giù. Durissima. Mai provato rabbia e odio in vita fino a questo momento. Ora succede. Mi confronto sempre con lo psicologo in merito e mi conferma ciò che ho appena scritto. Sono meccanismi psicologici, che non possono essere cambiati, è un decorso assolutamente normale visto ciò che abbiamo dovuto subìre/vivere. Un abbraccio!

  • elleelle, 4 Novembre 2020 @ 08:39 Rispondi

    @crocus
    Hai ragione ci sono comportamenti diversi che portano a reazioni e a giudizi diversi.
    Un uomo che ti mena per naso e lo fa piu’ di una volta, promettendo e non mantenendo, magari senza dare spiegazioni, e’ un uomo che non dimostra di avere tanto carattere e tanto interesse.
    Diverso invece il caso di chi ha l’amante per un periodo e poi decide di stare con lei senza tentennare. Questo mi sembra il caso di @Ale, se ho capito bene.
    Anche io sarei stata con il mio ex e avrei deciso per lui se l’ultima volta avesse scelto me invece di prendermi in giro. Col senno di poi probabilmente avrei fatto male, visti i dubbi che avevo, ma se fosse stato convinto in quel momento i dubbi li avrei nascosti sotto al tappeto come le altre volte. Sarebbero tornati fuori dopo, ne sono certa.
    Se tornasse adesso, anche libero, anche con le carte del divorzio firmate, io avrei comunque un’immagine di lui difficile da salvare. E sicuramente non gli parlerei nemmeno come potenziale amico/conoscente se non davanti a una terza persona come testimone, possibilmente uno psicologo. Non voglio avere niente a che fare con una persona che non capisce il male che fa a chi lo ama davvero nel modo piu’ pulito che c’e’.

  • Norma, 4 Novembre 2020 @ 07:52 Rispondi

    @azzurra hai espresso perfettamente quello che penso anche io. Lui ha fatto lo stesso e io diverse volte glielo detto ma cambiava sempre discorso . Sappiamo che sono storie che prima o poi evolvono in qualcosa e quando si chiude quasi sempre da parte dell’uomo non c’è mai rispetto. Tutti gli strascichi della mia situazione li ha provocati lui per non essere stato chiaro perché visto quello che gli stava succedendo bastava mi dicesse: non ce la faccio più a portare avanti la nostra storia. Per me è emotivamente difficile ed io mi sarei messa da parte .invece no. Ha fatto letteralmente schifo .

  • elleelle, 3 Novembre 2020 @ 23:59 Rispondi

    @Dispersa
    Riguardo alla rabbia, Forse questo periodo molto difficile esaspera le reazioni e rende più complicato uscire, distrarsi e pensare ad altro. Forse questi uomini si sono comportati peggio del previsto dopo un periodo in isolamento che avrebbe dovuto aiutarli a prendere una decisione in modo dignitoso.

  • Ariel, 3 Novembre 2020 @ 23:48 Rispondi

    Confermi cosa ???????

    • alessandro pellizzari, 4 Novembre 2020 @ 10:30 Rispondi

      Ariel non mi piace il tuo tono. Già ti ho cassato un sacco di post qui personali su di me che non vanno bene attieniti al blog e smettila di darmi del maestro del cavolo o altro e simili. Se non ti vado bene o hai dei dubbi puoi uscire da #acasadiAle, cosa che hai annunciato più volte. Se stai alle regole sei sempre la benvenuta. Occhio perché mi sto stufando

  • Piccola, 3 Novembre 2020 @ 23:47 Rispondi

    @Azzurra so che non seve a nulla ma spesso mi viene voglia di scrivergli e dirgli cosa penso di lui.

    • alessandro pellizzari, 4 Novembre 2020 @ 10:27 Rispondi

      Lo interpreterebbe come segnale di dipendenza e adesso è arrabbiata ma quando le passa me la molla

  • Crocus, 3 Novembre 2020 @ 22:43 Rispondi

    @Cossora, penso che nel caso di Ale nessuna lo screditi proprio perché lui ha ammesso di essere stato il peggiore. E soprattutto mi è parso di capire leggendo e ascoltando le sue dirette che lui non ha mai trattato male Rita, intendo dire offenderla, imporle delle regole, accusarla, incolparla e altre amenità (Ale, correggimi se sbaglio). Può sembrare roba da niente e invece sono cose che fanno la differenza. Nel mio caso, se il mio ex ammettesse di essere stato una merda, non è che farebbe tornare indietro il mio amore per lui, però non ti nego il fatto che mi farebbe piacere sentirmelo dire. Sto parlando di utopia ovviamente.

    Non conosco molto bene la tua storia con l’ex Cossy per questo non posso esprimermi. Se lo ami ancora, non è che puoi importi che non sia così. E se sei sicura di ri-volerlo (da LIBERO) significa che vale la pena amarlo, significa che non ti ha mai mancato di rispetto, anche se per ora ha fatto scelte diverse. Un abbraccio.

    • alessandro pellizzari, 3 Novembre 2020 @ 23:30 Rispondi

      Confermo

  • Ariel, 3 Novembre 2020 @ 21:56 Rispondi

    Preferisco un gregge consapevole piuttosto che una pecora che si ostina. Credere agli asini che volano solo perché il CIALTRONZO le manda due disegni e due paroline dolci e tu dipendente affettiva
    Esci dal gregge per darti ad un CIALTRONZO se non ora il prossimo perché chi non si cura ripete esattamente la stessa esperienza

    Evviva la libertà di farsi la bua da sola a vita se occorre!!!
    Accomodati
    Preferisco la Libertà e la Difesa della propria Dignità

  • Dispersa, 3 Novembre 2020 @ 21:28 Rispondi

    @Cossora… Brava… Rimani ferma nella tua onestà… Ti piaceva ma non era amore!! Perché trascinare le cose??
    Cmq anch’io leggo tanto odio… Forse troppo… Sarò diversa, sarà stato lui un cialtrone diverso, sarà che la rabbia dopo un po’ si attenua…
    Non lo so…
    Ma ad un certo punto bisogna accettare quello che è stato (o quello che non è stato) non fossilizzarsi e andare avanti!!

  • Azzurra, 3 Novembre 2020 @ 21:11 Rispondi

    È il chiuderti la porta in faccia senza dare spiegazioni che ti fa montare la rabbia. Perché capisci che se lui ci ha messo un attimo a mettere la parola fine senza rispettare il dolore che sa di provocarti non ti ha mai amato, e tu capisci che sei stata solo presa in giro. Non ho mai chiesto e preteso nulla da lui ma il rispetto si. Ma che uomo è chi dice di amarti e poi ti procura un dolore così forte perché non è capace di lasciarti senza distruggerti? Ma è così difficile dire le cose con onestà ma con delicatezza rispettando il dolore altrui? Io avrei voluto almeno conservare un bel ricordo di lui perché l’ho amato davvero. Non lo odio ma lo disprezzo per quello che mi ha fatto. E non c’è debolezza che lo giustifichi. Meritavo una chiusura degna del mio amore

  • elleelle, 3 Novembre 2020 @ 19:52 Rispondi

    @Outlier
    Grazie cara, è vero, sembra andare molto meglio. Lo so che i miei problemi non sono magicamente risolti ma lui non è più presente. Non lo amo, non lo stimo, non mi manca. Non so cosa ci sarà là fuori per me, però credo di essere sul percorso giusto.
    E tu come stai? Ti abbraccio!

  • Piccola, 3 Novembre 2020 @ 19:33 Rispondi

    Grazie @Agnese, è quello che due adulti dovrebbero fare. La storia tra amanti è difficile. Ci si innamora e si è impegnati e quando si è costretti a prendere delle decisioni tutto sembra ancora più complicato. Ma qual è la difficoltà degli uomini a parlare e chiarire? Perché qui la maggior parte di non racconta di amanti che hanno preferito sparire, offendere rinnegare? È mai possibile tutti abbiano amato così poco? Nel mio caso sarei stata la prima a capire davanti ad una spiegazione razionale. Non sono mai andata contro sua moglie, mai cercato di mettere in difficoltà la sua famiglia. Non ho mai preteso nulla, avrei gradito solo rispetto come persona. Per questo non accetto il suo modo di fare e sale la rabbia che spero di trasformi solo in distacco e indifferenza.

  • Maddy, 3 Novembre 2020 @ 19:20 Rispondi

    Cara @agnese: hai descritto quel punto alla perfezione.
    È dove sono arrivata io, dopo tanti allontanamenti e riprese, ON-OFF in continuazione, fino a che il circuito si brucia.

  • Maddy, 3 Novembre 2020 @ 19:13 Rispondi

    @Stella2, quindi se mi posso permettere di chiederti: vi state vedendo?
    Il tuo malessere lo capisco molto bene, ti entra dentro e lo confondi con tutto. Io sono arrivata a chiedermi: ma io sono veramente questa persona? Chi voglio essere?
    Ti mando un abbraccio

  • Maddy, 3 Novembre 2020 @ 19:00 Rispondi

    @Stella2 non sai quante volte ho pensato che fosse solo una scusa. Per continuare a impiegare il tempo libero come gli pare, per stare al lavoro quanto vuole e per tanti altri motivi… I figli sono una valida ragione, li ho anch’io ma dopo oltre tre anni di relazione clandestina io penso che sia il caso di farsi qualche domanda e magari iniziare a imbastire una via d’uscita.
    Dopo che la moglie ha trovato il mio messaggio hanno iniziato a parlare di tutto quello che tra loro non va, per questo mi dice che un nostro allontanamento sarebbe sbagliato, ma io temo che sia solo l’ennesimo tentativo per tenermi buona.
    Ci vedremo tra un paio di giorni, vi aggiornerò… e sl 90% saranno le solite cose che avete sempre sentito.
    Nel frattempo vi leggo e cerco di imparare

  • cossora, 3 Novembre 2020 @ 18:47 Rispondi

    Grazie @ale ricordo che una volta parlando della tua redenzione dopo 3 anni di amantato ti sei detto da solo ‘io sono cambiato, ma sono stato il peggiore’.
    Dovrebbero screditarti in molte, ma chissà come mai non lo fanno.
    E Rita se ti ha riaccolto, evidentemente (come me, che non ho paura ad ametterlo) ti ha sempre amato, anche se era pronta ad andare avanti senza di te.
    Evviva l’amore, evviva chi prende in mano la sua vita ed esce dal gregge!

  • cossora, 3 Novembre 2020 @ 18:43 Rispondi

    @elleelle questo argomento per me è chiuso.
    Mi tengo i miei pensieri privati.. Buona serata.

  • cossora, 3 Novembre 2020 @ 17:48 Rispondi

    Ma infatti @Rosa io non capisco certi interventi. Ci sono le ‘l’ho amato tanto, lo amerò sempre per quel che è stato ma sono andata avanti’ alcune hanno nuove relazioni (che non significano solo sesso, ma cene, fare la spesa, parlare di lavoro, dormire insieme, vivere e viaggiare) oppure vivono tranquille da single senza rinunciare ad eventuali avventure e arriva l’integralista di turno che “se al tuo ex non gli auguri la morte nera non lo hai dimenticato” o “non devi pensarlo più: lobotomia!”.
    Io vedo un accanimento in queste guarite apparenti che non mi sembra troppo sano.
    Sta bene chi accetta e va avanti senza centrarsi ne sull’odio nel su ‘io? mai!’ e guarda con positività alla vita. Attirando persone simili. Non incazzati infelici cronici.
    Se mi innamoro di un altro, spero di innamorarmi almeno quanto mi sono innamorata di lui. Minimo.

  • elleelle, 3 Novembre 2020 @ 17:19 Rispondi

    @cossora
    Quindi dopo che ti ha fatto passare tutto questo, con tutte le balle che ti ha raccontato e senza neanche una parola di spiegazione dopo il lockdown, tu lo riprendersi? Cosa ti fa pensare che diventerebbe miracolosamente un uomo diverso?
    Vabbè, l’importante è che vada bene a te, io posso solo leggerti con perplessità e augurarti in bocca al lupo.

  • Oldplum, 3 Novembre 2020 @ 16:02 Rispondi

    @ariel, se non c’è stata presa per il culo, maltrattamento e svendita , se ci si è sentite ricambiate ma il contratto è stato più forte della loro debolezza, non c è stato Jekill e Hyde.
    Parlo per me. Mai.
    La scelta di non andare avanti è mia, solo mia.

  • Outlier, 3 Novembre 2020 @ 15:48 Rispondi

    @Elleelle ti sento meglio, più decisa e più centrata e sono tanto felice per te

  • agnese, 3 Novembre 2020 @ 15:21 Rispondi

    @Oldplum sono d’accordo con te però vorrei precisare una cosa sul fatto di amore.
    Quando l’amantato arriva ad un bivio non è tanto presentare un conto ma parlare sinceramente come due persone adulte. Io ti amo ma amante non voglio fare più perché mi fa male, o ci lasciamo o continuiamo insieme verso una vita insieme. Se lui ti ama ma lo sa che per un motivo o altro dalla casa non ne esce cosa fa? Ti dice, va bene, non voglio provocare sofferenza in te, visto che nonostante amore è impossibile stare insieme chiudiamo qua. Punto. Forse è una favola la mia ma questo è corretto, onesto e significa amore da tutte due le parti coinvolte.
    Quando non è amore? Quando lui su quel bivio diventa un cialtrone con delle promesse false, quando comincia un tira e molla fino allo sfinimento (più probabile che lo sfinimento è di chi ama, cioè la donna).
    Allora la rabbia ci sta. Cattiveria e vendetta non tanto. Ma la rabbia si!

  • Stella2, 3 Novembre 2020 @ 14:44 Rispondi

    Cara @Maddy anche noi abbiamo iniziato sul luogo di lavoro, durante una trasferta… in realtà è iniziata come amicizia, ma avrei dovuto capire fin da subito (facile a posteriori) che aveva delle attenzioni particolari per me, che non sono tipiche di un’amicizia. Ora non so dove stiamo, né dove stiamo andando… ho un malessere generale da qualche giorno. 🙁 complice anche l’ansia da lockdown forse (durante il quale mi troverei sola un’altra volta)

  • cossora, 3 Novembre 2020 @ 14:04 Rispondi

    Non lo voglio più SPOSATO @elleelle.
    SPOSATO no, LIBERO si.

    • alessandro pellizzari, 3 Novembre 2020 @ 16:04 Rispondi

      brava

  • cossora, 3 Novembre 2020 @ 14:00 Rispondi

    Quindi @oldplum se lui tornasse determinato a liberarsi per te, con intenzioni serie (tu lo conosci sai quando bleffa) chiarendoti cosa ha passato e compreso nel tempo senza di te, con un piano dettagliato di tempi, ti dedicasse da subito e quotidianamente dei momenti vostri, ti portasse via senza problemi nel week end e facesse dei passi concreti con la sua famiglia tutta .. tu lo manderesti a fare in culo, che è troppo tardi?

  • Ariel, 3 Novembre 2020 @ 13:16 Rispondi

    @Oldplum
    Tutto vero ,occorre però ricordare che il se c’è stato vero amore lo si evince dalla concretezza della reciprocità vissuta
    Altrimenti NON È MAI STATO amore

    Inizialmente amore della Donna verso Jakill
    Poi Mr Hyde si è mostrato negli ANNIIIIIII

    E ciò che credevamo amore si è trasformato in Dipendenza affettiva e crisi di astinenza infatti per questo che ci siè piegate a qualunque abuso bugia fandonia accettare di farsi scopare da chi continuava a scomparso allegro la moglie

    Tante belle Maschere del Manipolatore che lo fa per i suoi unici Benefit alla Facciazza delle Donne che inganna tutte mogli amanti

    Questo è ciò che avvenuto e avviene quando una relazione si definisce tossica per via della mancanza di reciprocità di vero Amore
    E quando soprattutto si è passati il tempo nella sottomissione data da dipendenza affettiva

    Altrimenti quando si sta in vera autostima equilibrata dentro a se stesse non si cade in queste relazioni a perdere

    Ovviamente no al rancore mai ,ma ottimo curarsi in terapia delle proprie antiche ferite
    E trasformare il proprio dolore nella propria evoluzione una luce che solo che bene ci può fare

    Vita nuova vera conquista di ogni nostro istante di vita.

    Il passato è passato quando SI RIESCE A CHIUDERE TUTTOOOOOO
    E lo si vede solo quando il
    TI AMO CAMBIA LA DIREZIONE A CUI È RIVOLTO

    A se stesse AMARE SE STESSE
    CURASI DOVE
    DIRE

    MI AMO E NON PERMETTO A NESSUNO DI MANIPOLARMI
    CHI AMA FA .

  • Rosa, 3 Novembre 2020 @ 13:07 Rispondi

    @Cossora e @Confusa, mi rivolgo a voi perchè in questo momento siete quelle più vicine a quello che sto provando.
    E’ stato amore. Grande immenso che non posso e nemmeno voglio rinnegare. E’ stato ricambiato e soprattutto non ho mai dovuto sentire cialtronate e peggio insulti o peggio ancora svendite al mercato nero per pararsi il culo. Mai, nemmeno nelle crisi più pronfonde sono stata trattata come alcune partecipanti a questo blog .
    Detto ciò, preso atto che non sarà mai, io proseguo per la mia strada, portandomi nel cuore questo dolce ricordo, felice che lo sia.

  • elleelle, 3 Novembre 2020 @ 13:06 Rispondi

    @Oldplum
    Lo dici a me, che l’amore non si ricrea quando e’ andato perso… E’ anche per questo che con mio marito non abbiamo mai provato a recuperare il rapporto, non avrebbe avuto senso. L’abbiamo trasformato in qualcosa di funzionale ai figli, per ora funziona.
    Sul fatto che non ci sia spazio per la cattiveria in un rapporto invece dissento. Dipende da cosa e’ successo, dal livello di presa in giro perpetrata. Questo e’ quello che ho vissuto su di me, non voglio dire che sia una regola ma il mio ex l’ho amato come nessun altro finche’ lui non ha oltrepassato malamente uno dei pochi limiti che metto a protezione della mia dignita’ di persona. Li’ e’ crollato tutto, forse perche’ ero gia’ arrivata a un punto in cui avevo capito che c’era qualcosa che non andava e quella era stata la dimostrazione dei miei dubbi. Mi sono resa conto che lui non mi aveva mai amato veramente e in quel momento ho smesso di amarlo pure io.
    Pero’ non mi interessa piu’, quello che e’ stato e’ stato. In questo momento non mi interessa nemmeno ricreare con altri un rapporto di qualsiasi tipo e infatti ho rifiutato l’approccio di una seconda persona. La vita fa il suo corso comunque.

  • cossora, 3 Novembre 2020 @ 13:04 Rispondi

    @confusa e @outlier con voi condivido l’opinione su questo argomento, @oldplum, @elleelle, @ariel etc. non ci troviamo d’accordo.
    Capita, credo sia normale, no?
    Archivierei il caso fino ad aggiornamenti.
    Avanti il prossimo!

  • Oldplum, 3 Novembre 2020 @ 13:04 Rispondi

    Si, @cossy…l’ex non ha mai perso. Ma l’equilibrio con cui ne parlavi, quello si è perso. Si è persa anche la consapevolezza che non è alla tua altezza, che non lo sarà e che se tornasse da te separato non sarebbe comunque (visto i trascorsi) una persona a cui affidarsi e compatibile con te.
    Tanto non torna separato. E questa è la tua fortuna.

  • Crocus, 3 Novembre 2020 @ 12:58 Rispondi

    @oldplum, cattiveria e voglia di vendetta no, non possono esserci se c’è stato amore vero, concordo. La rabbia però ci sta, il mio psicologo dice che si sarebbe preoccupato se non l’avessi avuta. È un sentimento, come l’amore, e viene fuori giustamente quando scopri che sei stata calpestata.

    • alessandro pellizzari, 3 Novembre 2020 @ 15:50 Rispondi

      È uno dei passaggi fisiologici della road map verso la liberazione dell’indifferenza

  • Oldplum, 3 Novembre 2020 @ 12:29 Rispondi

    Ps: se c’è stato vero amore non c è spazio per cattiveria, rabbia e voglia di vendetta. Da nessuna delle due parti .

  • Oldplum, 3 Novembre 2020 @ 12:26 Rispondi

    La cosa che ho capito e sono felice di aver compreso è che l’amore è fine a sé stesso. Il matrimonio è un accordo che si fonda sulla necessità di ordine sociale e di tirar su i figli. L’amore è fine a sé stesso. Io preferisco l’amore. Ricreare il contratto non mi interessa. Ho visto che fallisce e di certo non mi rimetto in un progetto fallimentare. Ho già dato. Basta convivenze, vincoli etc.
    Che poi è quello che le amanti sposate che non si separano vogliono con tutte loro ricreare (come gli ex): il vincolo ma senza amore. Quello non si ricrea. Quando è andato è perso.

  • elleelle, 3 Novembre 2020 @ 12:20 Rispondi

    @cossora
    Non siamo fissate, il tipo che frequentavi e che hai lasciato e’ irrilevante. Ti stiamo proprio dicendo che l’ex deve perdere, prima o poi. Deve perdere la tua attenzione e anche quel posticino che gli hai lasciato. Se continui a pensare che lo ami, anche se non lo vuoi piu’, ti fai un torto. Devi smettere di amarlo, deve restare un ricordo come qualsiasi relazione che finisce ma non deve essere piu’ associato a un “lo amo”.

  • Eva 2.0., 3 Novembre 2020 @ 12:04 Rispondi

    Ciao @Cossy, ciao ragazze. Ogni tanto a cadenza annuale rispunto fuori. Da 1 anno ufficialmente fuori dal tunnel, certe ricorrenze vanno onorate. 🙂 @Cossy non ti è venuto in mente che tutte le cose di lui, dello sposato, che ti hanno fatto star male in realtà non dipendono dal fatto che lui sia SPOSATO ma più semplicemente dal fatto che LUI È COSÌ? E magari sarebbe così anche da libero e riproborrebbe pari pari con te il tipo di relazione che ha instaurato con la moglie, forse perché è l’unico che conosce, che gli è familiare o comunque quello che gli costa meno (in termini di investimento emotivo)? Magari spegnerebbe anche te, ma tu questo non lo sai perché non ne hai la controprova. Sembra un ragionamento logico, ed è proprio perché è logico e non fa una piega che ti inganna. Sembra possibile, sembra vero, ma probabilmente non lo è. E comunque hai fatto bene a mollare l’altro, troppo appiccicoso davvero, ma non permettere al potenziale non-realizzato del tuo ex di distruggere il potenziale realizzabile di un nuovo amore. Ci arriverai, ne sono sicura, sei una tigre.
    Per le altre ragazze vivaci del blog: che bello leggere delle vostre ricostruzioni, delle vostre liberazioni, dei vostri amori, e chi se ne frega se non sono andati, questo era solo il riscaldamento. 😉 Vi voglio bene. ❤

    @Ale: GRAZIE. #casadiAle sarà sempre anche casa mia.

    • alessandro pellizzari, 3 Novembre 2020 @ 12:34 Rispondi

      È casa tua, vostra

  • Stella2, 3 Novembre 2020 @ 12:03 Rispondi

    @Maddy, potrebbe essere che il tuo amante usi la figlia solo come pretesto per non separarsi e non prendere una decisione? Sicuramente avrai letto il post di Ale dedicato, ma molto spesso usano i figli come scusa. Poi magari la situazione è più complicata di quello che sembra… sai, non avendo io figli, non posso capire cosa scatti nella testa di un genitore. Anche il fatto che non ti voglia lasciare andare, quando la sua terapista dice che non dovreste più vedervi, lui lo fa per egoismo, per non perderti. Dico a te queste cose, ma è come se le dicessi a me stessa 🙂

  • Crocus, 3 Novembre 2020 @ 11:24 Rispondi

    @Azzurra, il mio mi ha sempre detto che non l’ha mai tradita. Però aveva tradito l’ex con la attuale moglie quindi… Io non mi sono mai voluta basare su queste cose pensando che a me dispiacerebbe molto as esempio che un domani uno possa pensare “vabbeh questa è una traditrice la scarto subito”. Ho voluto essere più aperta di mente e pensare che magari non aveva ancora trovato l’anima gemella. Poi vieni qui da Ale e ti si apre un mondo, che da una parte avresti preferito non conoscere mai (Ale non volermene, ma so che hai capito il mio punto) e dall’altra però capisci che la vita non è tutta rose e fiori e succedono tante cose che non avremmo mai immaginato. Non ti so dire se lui l’ha mai tradita o no, se non lo farà più, so solo che io non lo voglio più uno così. Questo è poco ma sicuro. E cmq anche io al mio ex avevo detto alcuni concetti scoperti qui sul blog e lui “ma tutto questo lessico dell’ultimo periodo chi te lo insegna?”. Ma vai a quel paese stronzo. Bravo Ale che li smascheri! Grazie grazie grazie

  • Ariel, 3 Novembre 2020 @ 11:23 Rispondi

    @Cossora
    Scrivere fa benissimo infatti rileggi ciò che scrivi e troverai la chiave per la tua nuova consapevolezza

    “L’ex non ha mai perso”
    Ma,SPOSATO NON LO VOGLIO PIÙ “

    Appunto EX ti tiene in PUGNO
    Perché NONOSTANTE ILsuo comportamento verso di te da vero BUGIARDO CIALTRONZO che te ne ha fatto di ogni

    Tu ANCORA scrivi

    Ex non ha mai perso

    Ecco come agisce chimicamente nel nostro cervello la PRESA MANIPOLAZIONE DA DIPENDENZA AFFETTIVA

    Come ti ha scritto @elleelle giustamente oggettivamente è un meccanismo che si instaura dentro noi stesse

    NON È questione di volontà o del essere più forti o deboli
    Nooo è Scienza reazione meccanica come un automatismo da Robot che OBBEDISCE AL COMANDO DEL CIALTRONE

    Si può TOGLIERE in se stesse facendo una apposita terapia Con Psicoterapeuta

    Come giustamente hai scritto
    È una opinione che però ha una base non personale ,ma Scientifica è quindi un meccanismo che funziona così in tutte le persone che come noi qui e molte fuori di qui hanno vissuto relazioni simili per via del Tempo trascorso a aspettare un cambiamento del CIALTRONZO che non arrivava e non arrivato mai
    E noi tutte a piegarsi come Robott ad aspettarlo dentro
    A scrivere al presente

    Lo amo lo stesso ecc.

    Quindi è si una opinione ,ma NON È una opinione personale.

    Forza @Cossora non preoccuparti chi ci è passato ti comprende molto di più di ciò che pensi
    Ti incoraggiamo ,sono consapevole che ciascuno ha il suo Clik che scatta per riuscire a rendersi davvero Libera e prendersi la vera cura di se

    Quindi oggi o quando vuoi leggi commenta che solo che ti fa bene e pure a noi

    Forza @CaraCossora!!!! C’è la farai come tutte noi!!!

    Un abbraccione e mi pare ottimo invece il tuo sentirti pigra
    La pigrizia se ne ha bisogno di viverla lasciarsi andare prendersi una pausa rispettare i tuoi ritmi
    Tutto questo sicuro ti aiuta !!!!!

  • Outlier, 3 Novembre 2020 @ 11:20 Rispondi

    Ma infatti @Cossy, per quanto ci sia amore ancora dell’ex uomo sposato, rifare tutto il calvario anche no.
    O torna da te con le carte alla mano firmate che danno prova che finalmente è diventato grande oppure restasse dove sta e come sta.

  • Azzurra, 3 Novembre 2020 @ 11:17 Rispondi

    @alessandro vero, da quando leggo il tuo blog mi si è aperto un mondo nuovo. Prima ero una sorta di Alice nel paese delle meraviglie e me lo diceva anche lui. Ci provasse un altro a intortarmi così, ci provasse lui a farlo ancora. Ho già le munizioni pronte. Grazie, non smetterò mai di dirtelo

    • alessandro pellizzari, 3 Novembre 2020 @ 12:32 Rispondi

      Grazie a te

  • Confusa (Ex), 3 Novembre 2020 @ 10:49 Rispondi

    @Cossora per me hai semplicemente vinto tu, nel momento in cui sei stata capace di chiudere una relazione che in questo momento non ti andava bene, così come hai chiuso quella con l’uomo sposato. La vita ti presenterà altri uomini non ho dubbi, ma nel frattempo ci sei tu, hai scelto te e quello che in questo momento ti è sembrato più giusto per la tua serenità e questa è la vera vittoria.

  • Azzurra, 3 Novembre 2020 @ 10:38 Rispondi

    @Crocus purtroppo lui danni ne farà ancora perché l’ovile per lui è solo un porto sicuro da cui ha paura di essere cacciato. Perché dico questo? Perché lui mi ha sempre raccontato di averla tradita, e non con una o due ma con tante ed io proprio per questo sarei dovuta scappare invece no sono rimasta e sai perché? Perché mi assicurava di essere un uomo diverso. Io non gli ho mai chiesto di cambiare per me, quando mi raccontava queste cose tra noi non c’era nulla ma lui diceva che aveva voglia di vivere quella parte di sé che non aveva mai conosciuto e che con me aveva voglia di scoprire e di fidarmi di lui.
    @ Alessandro sai qual’è la cosa assurda? Che io attraverso il tuo blog ho scoperto il mondo dei seriali e un giorno gli dissi che lui lo era e lui sai cosa mi disse? : ma a te ultimamente chi te le sta mettendo tutte queste idee in testa?! Ed io gli risposi : un amico mio e di tutte le donne… Rido per non piangere

    • alessandro pellizzari, 3 Novembre 2020 @ 10:40 Rispondi

      sto sulle balle a tantissimi uomini e sai perché? Perché li smaschero

  • cossora, 3 Novembre 2020 @ 10:20 Rispondi

    Veramente @Oldplum ..
    ho detto che ho mollato l’altro perchè mi soffocava e avete capito che ha vinto l’ex.
    L’ex non ha mai perso.
    Ma SPOSATO NON LO VOGLIO PIU’.
    Cosa c’è di poco chiaro?

    Secondo me siete un filo fissate tutte qui..

  • Crocus, 3 Novembre 2020 @ 10:11 Rispondi

    @Azzura, ma infatti non farlo! Io prima di iniziare il CDS l’ho insultato e non mi ha fatto bene. Lui mi ha accusato di ogni ed io ho sofferto ancora di più. Omuncoli che fortunatamente sono rimasti all’ovile così si spera che non faranno altri danni in giro.

  • Viovio, 3 Novembre 2020 @ 09:55 Rispondi

    @Cossora secondo me hai fatto benissimo, inutile portare avanti una relazione con questi presupposti dal momento che sei stata chiara fin dall’inizio.
    Ammiro tantissimo la tua determinazione ed il tuo coraggio, non siamo fatti per accontentarci e tu lo dimostri continuamente.
    Ti abbraccio

  • cossora, 3 Novembre 2020 @ 09:38 Rispondi

    Ragazze tutte alzo le mani. Come ho già fatto in passato, lascio che i fatti parlino per me e accetto qualsiasi vostra opinone. La prendo per quello che è: una opinione. @old ricambio l’affetto!

  • Crocus, 3 Novembre 2020 @ 09:24 Rispondi

    @Oldplum, hai perfettamente ragione. Solo che quando vedi le cose con maggiore lucidità e quindi inizi a capire tutte le bugie che ti sei sorbita, tutte le prese in giro ecc diventa così difficile placare la rabbia :-(. Però concordo con te, dobbiamo liberarci da questi pesi che rendono la nostra esistenza invivibile.

  • Azzurra, 3 Novembre 2020 @ 09:15 Rispondi

    @Piccola anche io ho il terrore di quei giorni… Ero spaventata dalla profonda solitudine che sentivo e che nessuno intorno a me riusciva a colmare perché nella mia testa io volevo solo lui e soltanto lui poteva farmi sentire bene. Non ho più paura della solitudine, prima era il mio punto debole adesso è il mio punto di forza. Io ero sola soprattutto quando c’era lui nella mia vita perché non davo la possibilità a nessuno di entrare nei miei spazi oltre al fatto che lui come persona non mi ha mai fatta sentire accolta. Ero in continuo affanno solo per vedere che ai suoi occhi io esistevo. Solo a scriverlo sento l’ansia che monta dentro di me. @piccola dobbiamo cominciare da noi. Una volta esserci leccate le ferite, attraversato il buio che sembrava non finisse mai dobbiamo rialzarci. Io lo so che ci vuole ancora tempo ma ho anche la pazienza di accettare e accettarmi. Ti sono vicina!

  • Oldplum, 3 Novembre 2020 @ 06:45 Rispondi

    @cossy ho la tua stessa età e nemmeno io avrei accettato un appiccicoso controllore. Hai fatto bene a lasciarlo.
    Ma che cuore! Quella è la mente , solo mente. Ego. Ne hai parlato. Non sono le ragioni del cuore. Altrimenti lo avresti messo davvero vis
    . Con affetto.

  • Piccola, 3 Novembre 2020 @ 06:39 Rispondi

    @Azzurra anch’io da giorni quando leggo i tuoi commenti provo le tue stesse sensazioni. Sarà che finalmente stiamo risalendo da questo dolore? Leggerti mi sta aiutando tanto. Non mi sento sola e per la prima volta sto guardando quell’uomo ( bambjno) con occhi diversi. Ho tanta paura perché per arrivare a tradire ho amato tanto e il timore di passare dei giorni bui come quelli delle ultime settimane non va via. Grazie per le tue parole.

  • elleelle, 3 Novembre 2020 @ 04:47 Rispondi

    @cossora
    Non essere troppo veloce a dire che non si è formato in te un meccanismo di dipendenza. In fondo, hai fatto settimane di lockdown aspettando un vero segno da lui, che non è mai arrivato né durante né dopo. Tutta quell’attesa può aver creato quello che si chiama “meccanismo di rinforzo”. È un ciclo di speranze e delusioni, che fa sì che la tua mente sviluppi una dipendenza dai momenti belli.
    Il narcisista crea questo meccanismo di rinforzo passando da una fase in cui è meraviglioso a una in cui ti punisce con un silenzio, ad esempio, o diventa freddo e ti tratta male. Il mio ex ha fatto questo con me molto spesso.
    Nel tuo caso questo meccanismo possono averlo generato in te le circostanze. Ti sei abituata a chiederti ogni giorno se sarebbe tornato e ogni giorno la tua attesa era delusa. Adesso fai fatica a staccarti da questo pensiero, ma è un ciclo che devi spezzare e lo puoi fare se ne sei consapevole.
    Non è questione di essere più o meno intelligenti o deboli. È un meccanismo chimico e psicologico che trae in inganno.

  • elleelle, 3 Novembre 2020 @ 04:40 Rispondi

    @cossora
    L’amore per una persona finisce quando finisce la stima, secondo me, la penso come @Oldplum.
    È come se tu stessi opponendo resistenza al lasciarlo andare quando dici che anche sforzarsi di non amarlo vuol dire averlo in testa.
    Invece uno sforzo lo devi fare, ad esempio smettendo di scrivere che lo ami. Non dargli questa importanza che non merita.
    L’ho amato, nel passato. Adesso quel sentimento non gli appartiene più e non lo uso più al presente per lui.
    @Oldplum conosce la tua storia meglio di me ma in poche righe ne ha fatto un ritratto sconfortante. Quante bugie ha raccontato?

  • Ariel, 3 Novembre 2020 @ 01:02 Rispondi

    @Old ,infatti @Cossora non so quale sia il tuo conflitto antico ,e solo tu puoi scoprirlo
    E ti incoraggio a farlo e @Old ti sta proprio cercando di dirtelo perché le relazioni a perdere queste relazioni come quella vissuta da te e da tutte noi qui rivelano la presenza di un antico nodo da superare ciascuna può scoprire di cosa si tratta e facendolo con un terapeuta L scopre meglio e da soli poi si riesce a superare davvero ciò di cui non ci si accorgeva prima

    Il valore delle relazioni tossiche cioè con manipolatore che tratta male in mille modi diversi bugiardo prende e ti lascia
    E i suoi silenzi veri abusi psicologici ecco che queste relazioni hanno avuto per tutte noi un valore inestimabile
    Per la Occasione che hanno dato a ciascuna di noi di potersi accorgere attraverso il proprio dolore patito che se è successo non è un caso ma che sta dentro noi stesse la possibilità di evolvere superare il vecchio antico conflitto che ci espone alla coodipendenza una forma di sudditanza dipendenza affettiva per cui si è attratte proprio dai cialtroni perché viene istintivo il meccanismo del voler ricreare la stessa situazione antica con il genitore che ciascuna di noi aveva un conflitto aperto

    Il non sentirsi amate considerate abbandonate messe in un canto con vari vai e vieni che creano illusioni di vero amore
    Questi conflitti tutti li abbiamo chi più chi meno ,ma fortunatamente possiamo ciascuno risolverli perché esistono le terapie da farsi con un psicologo
    Di supporto

    Solo una volta scoperto il nostro ANTICO DOLORE si riesce a superarlo e mai più si sarà attratte da un Cialtrone così per lungo tempo

    Ecco perché a volte capita di voler proprio la persona partner in difficoltà quello uomo difficile poverino cialtrone brutto
    Che ci tratta male e noi però vogliamo lo stesso ad ogni costo che ci ami e siamo disposte a sottometterci pur di essere accettate piper di ottenere un amore che anticamente ci era stato negato o compromesso o in fpdifficolta ognuno la propria

    Ho scritto questo che possa aiutare chiunque legga .
    E con vero cuore ❤️

  • Ariel, 3 Novembre 2020 @ 00:24 Rispondi

    @Cossora ma scusa sai ma sei tu che hai scritto che visualizzavi i disegni o frasi non so qualcosa che vedi sui social del tuo ex cialtrone
    A questo mi sono riferita a questo fatto il visualizzare il non riuscire a fare il vero Cds blocco totale
    Questo è tipico di chi ha una dipendenza affettiva che proviene dal aver relazionato con un Cialtrone manipolatore
    E dato che la dipendenza crea percezioni sbagliate fa credere di amare il proprio carnefice
    E cioè chi si è comportato male come ti ha scritto a Old e però si continua a dire
    Ma io lo amo e lui si è meritato tutto il mio amore

    Queste sono frasi dettate dal circuito chiuso della droga dipendenza affettiva

    Lo ho scritto solo per rispondere motivando da dove ho attinto il mio commento sulla base di ciò che tu stessa hai scritto

    Tutto qua poi ripeto ognuno nel suo privato fa come meglio sente e crede
    Il mio scopo come quello qui di chi ti scrive è solo una opportunità di libera espressione
    Confrontarsi aiutarsi proprio come fai tu con tutte noi.

    Stai serena @Cossora fai come senti meglio per te .

  • cossora, 2 Novembre 2020 @ 22:45 Rispondi

    @confusa sarà quel che sarà. Io intanto faccio pace con tutti e vivo la mia ritrovata libertà. Sono in un momento di idilliaco relativismo e visti i dpcm che ci ricordano che nella vita non si controlla davvero niente.. mi meto in prima corsia e vado alla mia lenta velocità di crociera. Le lotte le lascio fare a chi ne ha voglia, io sono mooolto pigra ora!

  • cossora, 2 Novembre 2020 @ 22:41 Rispondi

    @old .. hai ragione su tutto. Ma tant’è. Sai come si dice, il cuore conosce ragioni che la ragione non conosce!!

  • Oldplum, 2 Novembre 2020 @ 22:37 Rispondi

    PS @cossy
    Io ho l’impressione che tu voglia conquistare l’amore tuo padre. È psicologia spiccia. Ma ti vedo proprio arrancare dietro a uomini che , per come si comportano, ci somigliano molto.

  • Oldplum, 2 Novembre 2020 @ 22:35 Rispondi

    Comunque ragazze, basta rabbia. Ma cosa vi importa di come sono e stiano queste persone così basiche e tristi? Ma compatiteli e basta. Che vi serve insultare? Si offendono già da soli per il modo in cui vivono. Compassione, tanta.
    Piuttosto liberatevi dai vostri pesi.
    Non teneteli ancora attaccati alle caviglie sperando diventino piume.
    Non fate come chi insultate. Non vi fa onore.

  • cossora, 2 Novembre 2020 @ 22:28 Rispondi

    @Ariel ,, ma quale danno?
    Mi stava addosso, non ho voglia di sputtanare nessuno descrivendolo, ma sentivo troppa insistenza, troppo bisogno ed io non ne avevo. Volevo viaggiare lenta e leggera e fare la fidanzata, ma ogni mio entusiasmo veniva preso come un impegno solenne.
    La terapia, la dipendenza, monitoraggio social?
    Mi sa che hai fatto confusione..

  • Azzurra, 2 Novembre 2020 @ 21:25 Rispondi

    @Piccola, incredibile sai… Anche io proprio oggi guardavo i miei figli entrambi maschi e ho pensato la stessa cosa che hai detto tu nel tuo commento e ricordo che un giorno lo dissi anche a lui! Gli dissi che io come madre avevo la responsabilità di crescere 2 uomini e non 2 maschi egoisti che non rispettano le donne proprio come lui.. @crocus il tempo delle spiegazioni è finito e insultarlo mi trascinerebbe al suo stesso livello. Io adesso sono un gradino anzi due più su… e lo guardo dall’alto e lo vedo per l’omuncolo che è

  • cossora, 2 Novembre 2020 @ 20:58 Rispondi

    @elleelle io non so che dire.
    Faccio un distinguo lato uomo e lato ex.
    Lato uomo.
    Vuoi uscire con le tue amiche e dici serenamente ‘ci vediamo domani, stasera sono da Tizia’.
    Risposta: chiamami quando vuoi, io vengo da te anche a mezzanotte, dormire insieme è importante.
    No. Non è che è importante, è che hai bisogno di tenere le cose sotto controllo, a che ora torno, come torno e se torno.
    Io sono una che se ha sonno o ha bevuto dorme sul divano di Tizia e rientra la mattina dopo.
    Se fai così (ho 45 anni e ho scelto di non tenermi un figurante marito accanto) inizio a sentire fastidio.
    Certo, fossi innamorata nemmmeno le noterei queste cose.
    Ma ho detto subito che non sono innamorata, che non ho intenzione di donare ogni serata libera ed escludere le amicizie che tengo (frequentandole) da anni e tu cosa mi proponi dopo pochissimi mesi? Il coprifuoco.
    A me. No grazie.
    Lato ex.
    Lo amavo, lo amo. Prima o poi dimenticherò. Anche accanirmi sul diemnticarlo per forza è un modo per tenerlo sempre in testa.

  • Oldplum, 2 Novembre 2020 @ 19:39 Rispondi

    @cossy cara, io non credo che tu ami il tuo ex. È una fissa, è un pensiero è un “è così ” credo ti piaccia, ti abbia fatto sentire bella e desiderata e che gli vuoi bene. Che lo ami no. L’amore sarà illogico ma lo è solo all’inizio. Poi se la persona verso cui è nato si dimostra un disgraziato (e, perdonami, ma il tuo ex è davvero uno sfigato pazzesco , un senza palle e un falso come Giuda) come fai a stimarlo? Senza stima non è amore. E tu non puoi stimare un canta frottole debosciato e piagnucoloso e falso e ti amo.con i biglietti in tasca e ti voglio sposare ma c è il lockdown e manco ti parlo e poi c è mia moglie che ha male al cuore…madonna, nemmeno al liceo si mente tanto in 6 mesi.

  • Confusa (Ex), 2 Novembre 2020 @ 17:31 Rispondi

    @Cossora il mio lui sa che lo amo perché glielo ho detto, e glielo ho ripetuto anche quando sapevo di non essere ricambiata e che mai più lo sarei stata anche se in un certo momento nel passato sono sicura abbia provato amore per me anche lui.
    Però amarlo tutta la vita anche no… e non perché io debba odiarlo, ma perché l’amore va coltivato in due e se l’altro decide di non farlo allora amore non può essere. Sarà affetto, sarà volergli bene, sarà augurargli il meglio ma ad un certo punto non sarà più amore.

  • Piccola, 2 Novembre 2020 @ 16:37 Rispondi

    Si @Azzura, mi ritrovo nelle tue parole. Anchio questa volta non voglio più spiegazioni. Lo penso anch’io sempre ma con distacco e meraviglia perché, come scrivi, non avrei mai fatto a nessuno quello che lui ha fatto a me e razionalmente sono schifata. Ho spiegato prima che questa volta e’ stata la più dura per me però mi ha aperto gli occhi. Non mi amava ma soprattutto non contro per lui nemmeno come persona. Prima non riuscivo nemmeno a dirlo perché piangevo a dirotto. Adesso lo so e cerco di non sentirmi quella sbagliata ma di guardare lui per quello che è ed io un uomo così non lo voglio.
    @Ale sono mamma di figli maschi e la paura che loro si comportino così un domani mi fa terrore. Come fanno molti uomini ad essere così superficiali, a non rispettare le persone, a vivere senza rimorsi? È cosi bello essere onesti!

    • alessandro pellizzari, 2 Novembre 2020 @ 20:59 Rispondi

      Insegnali il rispetto per le donne

  • Azzurra, 2 Novembre 2020 @ 16:32 Rispondi

    @alessandro grazie. Io non ho mai trovato il coraggio di parlarne con nessuno. È un dolore che sto affrontando da sola, con fatica ma sento che stavolta ce la posso fare. Il tuo blog è stato salvifico, oltre a farmi aprire gli occhi mi ha fatto anche tanta compagnia in questi mesi.
    Attendo che arrivi mercoledì, non vedo l’ora di ascoltarvi entrambi ! Un abbraccio!

    • alessandro pellizzari, 2 Novembre 2020 @ 20:59 Rispondi

      Un abbraccio

  • Crocus, 2 Novembre 2020 @ 15:52 Rispondi

    @Azzurra, infatti Azzu! Ci siamo allontanate! Anche se soffro ancora, anche se la rabbia è ancora tanta, non lo contatterò manco morta, nemmeno per il semplice gusto di insultarlo ancora. Tanto a cosa servirebbe tutto ciò? A nulla se non a peggiorare solo ed esclusivamente la NOSTRA situazione. Gli auguro tante scopate con il suo meraviglioso sacco di patate.

  • Ariel, 2 Novembre 2020 @ 15:17 Rispondi

    @elleelle concordo su questo tuo pensiero verso @Cossora
    Che credo tantissimo sia sulla buona strada del capire almeno razionalmente che senza curarsela in apposita terapia la dipendenza affettiva resta e fa danno proprio perché si resta veramente convinte in ottima buona fede che ciò che si sente verso ex Cialtrone sia stato e sia Amore

    Ma è la Scienza che se soltanto ci si documenta ci si informa spiegano gli esperti psicoterapeuti che nei nostri casi di relazioni che hanno avuto schermi nella Tempo il tempo trascorso a sottomettersi tutte noi ognuna a suo modo ma tutte con le stesse difficoltà di fare Cds vero e puro e pure le stesse difficoltà a relazionarmi dopo

    @CaraCossora ovviamente non siamo qui per voler a tutti. Costi convincere nessuno a fare o non fare ciò che nel proprio privato ognuno fa come sente e crede meglio

    Siamo qui per confrontarci con il so,o scopo di per caso poter aiutare se stesse leggendo e scrivendo e le altre che magari possano trarre maggior fiducia ad esempio nella unica via che funziona sicuro per staccarsi del tutto dal manipolatore cialtrone e dalla propria dipendenza affettiva che fa dire
    Lo amo ancora
    Ecc.

    Ecco ti auguro davvero di cuore di trovare la tua capacità di affidarti al sostegno terapeuta che come vedi funziona almeno se non altro per riuscire a staccarsi del tutto comunicazione e monitoraggio social compresi
    Un bel fine e stop con la dipendenza affettiva che fa danni davvero seri se si protrae nel tempo senza un supporto e percorso terapeutico.

    Ti abbraccio @CaraCossora e sicura che troverai la tua strada migliore
    Ogni esperienza ci serve per avanzare senza mai giudicarmi male ma accoglienza di ogni nostro passo così prezioso perché fa luce proprio dove ancora non vedevamo bene.

  • Azzurra, 2 Novembre 2020 @ 12:59 Rispondi

    @piccola @crocus io il confronto con lui l’ho sempre cercato ogni qualvolta la sua testa gli diceva che doveva chiudere. Non era capace di confrontarsi e non era capace di ascoltarmi o forse semplicemente pensava che non poteva sprecare il suo prezioso tempo a spiegarsi con me almeno fino a quando decideva di tornare e cmq senza mai chiedere scusa. Questo fino a 5 mesi fa’ quando per l’ennesima volta ha messo in atto questo comportamento e io stavolta grazie ad @alessandro e a tutto ciò che ho imparato su questo blog, anche nei mesi in cui lui ancora c’era, ho deciso di non chiedere più nessuna spiegazione e ricambiare con lo stesso comportamento. Sono io adesso che non voglio più spiegazioni. Sono io adesso che sto in silenzio perché non c’è più altro da aggiungere. Io non tratterei così nemmeno un conoscente figuriamoci la persona che amo. Non si può chiudere con la persona che dici di amare così dall”oggi al domani. Sono stati mesi di inferno per me. Un pensiero fisso, lo sognavo anche di notte. Il pensiero c’è ancora ma non come prima.
    Lui non mi amava punto e a me non serve sapere altro. Ci sono casi come il mio e il vostro in cui allontanarsi da certe persone è un atto dovuto a sé stesse. Grazie Alessandro

    • alessandro pellizzari, 2 Novembre 2020 @ 15:08 Rispondi

      Cara Azzurra mi trovi quando vuoi

  • Crocus, 2 Novembre 2020 @ 12:29 Rispondi

    @Piccola, confermo, è inutile. Quando decidono che è finito il momento delle eiaculazioni con l’amante, ci trattano manco fossimo degli stracci. E qualsiasi cosa faremo o diremo a loro non fregherà nulla perché in quel momento hanno solo una cosa in testa, tenersi buona la santa mogliettina che hanno così tanto denigrato. Tutto d’un tratto poveri capiscono il suo dolore, perché prima sai erano confusi e non capivano. Perché il cervello fa delle cose strane (a detta del mio ex amante) e alla fine arriva a capire tante cose. Hahahahaha ma ammazzati dio santo prima di aprire bocca e dire così tante scemenze. Porci schifosi.

  • Crocus, 2 Novembre 2020 @ 12:21 Rispondi

    @cossora che bella questa cosa. Anche io avrei preferito custodire l’amore lì in un angolo, ma purtroppo è andata come è andata. Non è bello provare rancore o odio, sono sentimenti mai provati prima e vorrei eliminarli il prima possibile. Detto questo, l’amore per lui non potrò mai conservarlo. La presa in giro è stata troppo grande.

  • Crocus, 2 Novembre 2020 @ 12:18 Rispondi

    @Viovio, non chiamarlo! Mi raccomando! Anche se anche io stamattina ero tentata… 🙁 Usano anche la scusa della presunta malattia spesso pur di avere quello che vogliono. Sai la moglie del mio ex quante minchiate si inventava nell’ultimo periodo perché snasava che lui era con me? Madonna santa quante telefonate “torna a casa immediatamente, ho un attacco di panico, sto male ecc ecc” poi arrivava a casa e guarda caso non stava più male e iniziava a litigare e a dirgli che lui la riempita di palle di bugie di corna bla bla bla ma lei lo ama eh. Ma come si fa?????? Io non mi capacito. Comunque faccio tanto sport da sempre, in questo periodo ancora di più. Purtroppo non riesco ad eliminare i pensieri nemmeno mentre mi alleno (e una volta durante lo sport riuscivo completamente a dimenticare i problemi vari, staccavo la testa punto e basta) questo ti fa capire l’effetto che ha avuto questa batosta su di me. Coraggio bella! ❤️

  • elleelle, 2 Novembre 2020 @ 12:09 Rispondi

    @cossora
    Ti posso fare una domanda? Non è che sei in crisi perché, tra le altre cose, mentre la storia con il tuo nuovo uomo stava diventando seria, tu sentivi che stavi perdendo la speranza che tornasse il tuo ex?
    Se vuoi continuare a vivere e a innamorarti di nuovo, devi dimenticare il tuo ex per sempre, come ho scritto sotto al post “V di vendetta”.
    Devi recidere questo legame per sempre. In tutti questi mesi ci hai provato, magari era la persona sbagliata ma provare con il tuo ex nel cuore non poteva andare a finire bene.
    Cercate di non desiderare il loro ritorno, non fatevi scenari per un eventuale futuro.
    Pochi giorni dopo che ci siamo lasciati, ho detto a una mia amica che se lui dovesse tornare gli parlerei solo in presenza di uno psicologo e da lì non mi sono mossa.
    Un ritorno con queste persone sarebbe l’equivalente della minestra riscaldata, dopo essere stata mesi fuori frigo. C’è un mondo là fuori da scoprire, per chi vuole farlo. Non restare attaccate a questi uomini indegni. Si sta bene senza di loro, credetemi.
    Io adesso sorrido, ho recuperato il mio senso dell’umorismo e avrei un altro chiodo, se volessi. Però non voglio e gli ho detto di fare il bravo.
    La mia decisione di evitare un’altra relazione è forte ma è quella giusta. Piangerò ancora nei momenti di sconforto, ma sempre meno e mai per lui.
    Coraggio!!

  • Viovio, 2 Novembre 2020 @ 11:37 Rispondi

    @Alessandro esatto “imprevisti” sapessi quante volte l’ho sentita questa parola in 4 anni.
    Mai più, ti giuro mai più con uno sposato!

    • alessandro pellizzari, 2 Novembre 2020 @ 15:10 Rispondi

      Bravaaaaa

  • Piccola, 2 Novembre 2020 @ 11:23 Rispondi

    Ragazze, tutte. Anch’io ho cercato un confronto e quando Ale diceva che non sarebbe servito non capivo, stavo male perché, lo so fa male, ma a loro non interessa di noi. Lo capisco solo ora che, dopo essere tornato dopo 6 mesi di silenzio e promesso mare e monti, sparlato di lei, ha dimostrato di non avere nemmeno un minimo di interesse per me. Quando è sparito di nuovo ed io l’ho ricontattato perché preoccupata ha pensato solo a lui, non mi ha chiesto come stavo e l’unica cosa che lo preoccupava era rabbonire lei perché aveva intuito che c’ero ancora. Avreste dovuto sentirlo, freddo, distaccato, serio. Non ho dormito per una settimana. Ho seguito Alessandro, ho letto voi e ho capito che ci facciamo piegare solo perché non crediamo in noi stesse e abbiamo avuto l’illusione di essere amate da uomini che se riflettete sono omuncoli, piccoli, spesso brutti che si sono infilati nelle nostre vite in un momento di nostra debolezza e mai avrebbero avuto la possibilità di incontrare persone come noi nella loro vita e hanno scatenato il loro sentirsi forti, unici per poi mostrarsi per quello che sono, delle persone subdole, superficiali che non sono alla nostra altezza. Quante volte lo ha ripetuto Alessandro e non lo capivo? Mi sentivo io quella sbagliata, non amata. Mi ha fatto sentire lui inutile perché causa dell’infelicità della moglie e delle figlie! Ho perso solo tempo. Ci penso sempre perché stavo per rompere la mia famiglia per lui, ci penso perché è strano essere trattati cosi, io non riuscirei mai ad essere così superficiale. Lui si sente giustificato perché rinuncia al suo amore per la serenità delle figlie. Che banalità, ho creduto alle sue parole, povero, adesso ho capito che non c’è nessun sentimento, che è solo una scusa per scaricarmi senza più una parola ed uno se ti vuole bene non scappa così. Allora nessun confronto vi prego perché sarebbe solo un regalo per loro sofferenza e umiliazione per noi.

  • cossora, 2 Novembre 2020 @ 11:04 Rispondi

    ..grazie @out anche tu sei pacificamente rassegnata a tenere un amore li, bello per ciò che è stato.
    Credo si viva veramente meglio, l’indifferenza non è possibile perchè le cose belle non si fanno dimenticare.
    Purchè siano belle, mi raccomando!
    Ti abbraccio forte, teniamo duro. Come dice @Ale, ci innamoreremo di nuovo!

  • Viovio, 2 Novembre 2020 @ 10:19 Rispondi

    @Crocus il tuo ex fa pietà e la cosa che fa ancora più schifo è che questo atteggiamento è un luogo comune adottato dalla maggior parte quando vengono smascherati. Il mio non è mai stato scoperto e fortunatamente questa parte me la sono risparmiata, ma ciò non toglie che il risultato sia il medesimo: siamo servite solo ad uno scopo preciso altro che amore… sapessi il mio come scattava sugli attenti appena lei lo chiamava oppure stravolgeva i piani quando dovevamo incontrarci perché all’ultimo voleva essere accompagnata da qualche parte o cazzate simili(ovviamente lei era ignara della mia presenza). Lui li chiamava “imprevisti” e non dovevo arrabbiarmi perché non poteva sottrarsi al dovere. Mi viene da vomitare, oggi poi sono particolarmente incazzata perché è riuscito (sicuramente volutamente) a farmi avere notizie delle sue condizioni di salute visto il periodo e non ti nascondo che per un attimo sono stata tentata di sbloccarlo e approfondire la problematica, ma sono al 13 gg di Cds(mai resistito così tanto) e non voglio assolutamente tornare sui mie passi altrimenti mi farei a pezzi da sola.
    Ho deciso di portare avanti la mia vita senza di lui di conseguenza non è più affar mio. Farò la figura della stronza insensibile? Mi sono posta anche questa domanda e mi sto autoconvincendo che non devo preoccuparmi della risposta, spero sia la strada giusta ne devo uscire da questo incubo.
    Ti abbraccio cara
    Ps per sfogare la rabbia fai sport a me sta aiutando tantissimo, mi sto tramortendo di fatica però è un ottimo canale per farla uscire

    • alessandro pellizzari, 2 Novembre 2020 @ 11:25 Rispondi

      imprevisti…

  • Crocus, 2 Novembre 2020 @ 07:32 Rispondi

    @elleelle, io ho insistito per avere il confronto. Quanta merda che è venuta fuori. Cioè non mi pento solo perché, come vi ho già scritto qui, ho capito chi è lui realmente, ma per tutto il resto è stato inutile. Negava tutto (questa cosa mi aveva mandato su tutte le furie, mi sembrava di impazzire LETTERALMENTE) negava anche davanti all’evidenza, anche davanti alle cose scritte nero su bianco. Io dico che bisogna essere bastardi nell’animo per comportarsi così. La moglie tutto d’un tratto la difendeva (quando fino a poco prima sapete bene cosa aveva detto) accusava me che avrei dovuto capire che mettermi con uno sposato con dei figli poteva essere rischioso (come se io non fossi sposata e come se lui non avesse dovuto valutare questo aspetto). Chiamarlo miserabile è fargli un complimento. Io vorrei davvero avere almeno la metà del suo coraggio e della sua superficialità. Sicuramente non sarei qui a soffrire e invece… 🙁

  • Crocus, 2 Novembre 2020 @ 07:18 Rispondi

    @Vita ❤️. Ma io vorrei non sentire più tutto questo dolore. Stop. Voglio solo pensieri belli e momenti di felicità. Ma vedo che la strada è lunga. Resto qui con voi, leggo, rifletto, imparo. Un abbraccio.

  • Stella2, 1 Novembre 2020 @ 20:14 Rispondi

    @Norma cara mi rattrista tantissimo leggerti! Questo non è un semplice cialtrone, questo qui è CATTIVO!!! I suoi problemi a casa causati da te…! Ahahaha gli hai riso in faccia invece a questa affermazione??? E quello che ti ha detto sul tuo dolore, veramente inqualificabile. Altroché cialtrone. Questo è uno degli intoccabili di cui parla @Ale. Che schifo!!! Di sicuro non merita una donna come te!

  • cossora, 1 Novembre 2020 @ 19:17 Rispondi

    Esatto @Love, è stato codardo e si è ritirato prima della partita ma trattata male no. Non mi ha nemmeno stimolato un briciolo di invidia o cattiveria nei confronti della moglie per quasi due anni. Quindi direi che non posso condannarlo a nula.
    L’amore. Eh. L’amore è forte, ed è energia quindi non mi illudo di poterlo distruggere. Solo che trasformarlo in odio mi fa vivere troppo male. Lo tengo li, nel cuore. Lo sapete voi che lo amo, nessuno sa nemmeno che lo penso ancora (magari lo capiscono ma non se ne parla, non lo permetto mai). E poi sono certa che lo sappia anche lui. Sono certa gli arrivi.
    I pensieri diventano cose.

  • Norma, 1 Novembre 2020 @ 11:58 Rispondi

    Si sono molto forte,sono una roccia e un punto di riferimento per tanti …sapessi che ritmo di vita porto avanti ma sentimentalme sono molto fragile…ho portato avanti la storia per troppo tempo ma non ho mai avuto la forza di troncare. Anche a me ha detto diverse volte che voleva chiudere ma poi sempre lì stava e sembrava che mi facesse un favore. A dire suo i problemi che ha a casa erano provocati dalla mia presenza…ogni volta che lo affrontavo dopo che mi aveva lasciato e gli dicevo che stavo male per lui minimizzava tutto con una risata…davvero mi si accappona la pelle. Sappiate che la sua unghia incarnita fa più male… ha fatto questo paragone. La mia unghia incarnita è dolore non il tuo…@ale meno male che sono tornata a leggervi ti ricordi di me e sto ritrovando tante situazioni che mi accomunano con voi

  • Ariel, 1 Novembre 2020 @ 11:34 Rispondi

    Quello che dopo anni di Cialtrone chiamiamo Amore è Dipendeza Affettiva e certo che passa
    Se soltanto ci si cura

    Questi Così denominati Lo amo lo stesso
    Se si libera sono sua
    Si è meritato tutto ciò che gli ho dato

    È la presa manipolazione eclatante dipendenza da curare x evitare di rovinarsi la vita

    Per evitare di vivere in nuove relazioni—-RIPIEGO

    NON RIUSCIRE A CHIUDERE VISUALIZZAZIONI DEL EX

    È DIPENDENZA AFFETTIVA

    NON È Amore

    Occhio documentatevi sulle FALSE PERCEZIONI del lo mai per sempre

    Tutte VELENI DA DROGA DIPENDENZA

    Chi si cura NE ESCE LIBERA !!!

  • Vita, 1 Novembre 2020 @ 08:48 Rispondi

    @crocus cara
    Giorge Gordon Byron scriveva “ Il ricordo della felicità non è più felicità; il ricordo del dolore è ancora dolore.”
    Quando penso a quei giorni, al dolore provato, inimmaginabile e fisico, si, soffro ancora.
    Per me.
    Ci vorrà tempo per dimenticarlo.
    Ma anche quel dolore è vita.
    Chi è capace di sentire, sente tutto: il bene e il male.
    Ho gioito e ancora gioisco con la stessa intensità.
    Chi rinuncia a sentire è già morto.
    Ciao, cara Crocus.

  • elleelle, 1 Novembre 2020 @ 07:56 Rispondi

    @Norma, @Vita,
    È vero, in queste circostanze un confronto non serve, le loro azioni parlano da sole. Parlarne di nuovo sarebbe altro bagaglio di dolore e delusione da mettere in valigia.
    Se capiterà tra qualche anno, perché no, ma adesso vi farebbe solo del male.
    Queste persone vi hanno lasciato di punto in bianco e non meritano più niente da voi, neanche un pensiero, se possibile.
    Prendete le cose che hanno detto e hanno fatto e pensate se vale la pena torturarsi per degli incompetenti sentimentali. La spiegazione è quella: incompetenti, immaturi, egoisti.
    Brutte persone con cui costruire una vita assieme.

  • Crocus, 1 Novembre 2020 @ 07:48 Rispondi

    @Vita, “superare un lutto senza il morto è complicatissimo” mai paragone fu più azzeccato. Dolorosissimo. Le tue parole sono forti e di una verità che fa paura. Come riesci a descrivere bene ciò che hai provato e provi ancora. Sei sulla strada della guarigione però si sente che stai ancora soffrendo (come tutte noi qui dentro). “Mi ha venduta al mercato nero” questa frase vale per tante di noi ed è proprio così. Continua a scrivere Vita, è un enorme piacere leggerti (anche se si parla di sofferenza). Sto imparando tanto a stare qui con voi. E vi ringrazio di cuore.

  • Azzurra, 1 Novembre 2020 @ 07:44 Rispondi

    All”improvvviso li vediamo per quello che sono. All”improvvviso tutto il grande amore che dicono di provare scompare. Di amore c’era solo il nostro loro hanno preso ciò che c’era da prendere, ciò di cui avevano bisogno finché hanno voluto. Cara @norma 9 anni sono tantissimi, i miei sono stati 4 e posso capirti. Bisogna rialzarsi con quel briciolo di dignità che ci è rimasta e non guardare più indietro. Sono pezzenti nell’anima non valgono una singola lacrima versata. Un abbraccio a tutte

  • Crocus, 1 Novembre 2020 @ 07:42 Rispondi

    @Norma, se penso al mio dolore e moltiplicarlo per 9 anni di relazione, mi viene male, male da non riuscire a camminare. Sei una grande donna e si vede che hai tanta forza (già solo il fatto che sei qui a scriverci). Tutti questi stronzi alla fine scaricano le responsabilità su di noi. Il mio ha fatto la stessa cosa. Anche il mio ha detto che ci dovevamo fermare molto prima ma tu non hai voluto (mai accaduta sta cosa tra l’altro cioè di me che gli ho detto no, non accetto che finisca) ma anche se così fosse, basterebbe dire un NO secco no? E invece loro continuano allegramente perché sono dei menefreghisti senza spina dorsale, maleducati, cattivi e bastardi. Brava che vai già in terapia, fatti aiutare perché ti serve un supporto assolutamente. E resta qui noi, ti stiamo vicine (anche se solo virtualmente purtroppo). Un abbraccio cara @Norma.

  • Viovio, 1 Novembre 2020 @ 07:14 Rispondi

    @Norma costretto per 9 anni? Certo come no, se mia nonna aveva le ruote era una carriola… ma x favore. INQUALIFICABILE

  • Norma, 1 Novembre 2020 @ 06:43 Rispondi

    È quello che ho ripetuto a lui e che mi lascia incredula : cancellare 9 anni con una gomma,chiudere una porta alle spalle e non chiedersi mai qualcosa almeno come sto io . È proprio questo il dolore: sentirsi rifiutati da una persona che credevo mi amasse. Io conoscevo i suoi limiti e non dico bugie se dico che non aveva nessuna qualità, brutto oltretutto…però era lui e quando lo vedevo mi brillavano gli occhi. In diverse occasioni ho visto la sua vigliaccheria ma io ormai c’ero dentro…concordo con tutti i commenti,immaturo e insensibile principalmente ma ci sono stata 9 anni e l’ho voluto io per cui me la devo prendere con me stessa. La mia dipendenza affettiva ha fatto tutto il resto…praticamente ha scaricato su di me tutte le responsabilità.tu hai fatto, tu hai detto @Ale senti qua un’altra perla: io non ti amo lasciamoci e tu no invece continuiamo,andiamo avanti. Praticamente secondo lui io l’ho costretto per tutto il tempo a stare con me.

    • alessandro pellizzari, 1 Novembre 2020 @ 07:10 Rispondi

      Povera vittima

  • Viovio, 1 Novembre 2020 @ 06:34 Rispondi

    @ Vita che bel commento, si percepisce tanta sofferenza dalle tue parole ed usi una dolcezza disarmante per incoraggiare a voltare pagina. @Cara Norma mi associo a @Vita, non potersi confrontare dopo la fine di una relazione di 9 anni è fantascienza…non ci sono parole per definirlo.
    Fatti forza e rimani qui con noi, vedrai che piano piano ce la farai anche tu.
    Ti abbraccio forte

  • Vita, 31 Ottobre 2020 @ 21:44 Rispondi

    @norma
    Quello che è successo a te, è successo praticamente identico a me. E le stesse cose che ti ha detto il tuo psicologo, le ha detto a me il mio. Superare un lutto senza vedere il morto, è complicatissimo. Chiudere una storia Tanto importante senza avere la possibilità di un confronto è una crudeltà immensa. E sebbene ora io abbia recuperato tanta parte della mia serenità e veda le cose con lucidità e riconosca le sue miserie, proprio l’altro giorno in terapia ammettevo che mi manca quel confronto (io gli inviai tramite un’amica la famosa lettera a cui lui rispose con due righe in cui per liquidarmi elogiava la mia forza sempre alla mia amica) per la chiusura del cerchio. E sai cosa mi ha detto lo specialista: cosa pensi di fartene oggi di quel confronto? Quali parole potrebbe mai dirti oggi lui per ridare senso a ciò che è accaduto? Quel senso lo devo trovare io, lo devi trovare tu, @norma, da sole. Non farti altro male. Perché non ti risponde? Per le stesse ragioni per cui non mi risponderebbe (lo so ed ho evitato di insistere) lui: mi ha venduto al mercato nero. E insieme a me, la sua vita, le sue promesse da quattro soldi, le sue idee, il suo grande amore (così diceva e pareva vero), persino il suo lavoro. In poche parole Se stesso. Per paura, vigliaccheria, terrore. È invidiabile? Non credo. C’è un limite con cui loro stessi dovranno fare i conti. Volta pagina. Pensa a te. Non ne hai bisogno. Ti abbraccio forte

  • Lia, 31 Ottobre 2020 @ 21:42 Rispondi

    @Norma, davvero terribile quello che ti ha fatto.
    Molto probabilmente la moglie avrà scoperto. Lasciarti senza una spiegazione è la cosa peggiore che potesse farti. Un abbraccio forte

  • Ariel, 31 Ottobre 2020 @ 21:12 Rispondi

    @CaroAlessandro
    Concordo in pieno non soltanto per il peggiore della settimana
    Ma noto che giustamente ti è prevalso un moto spontaneo nello scriverlo in maiuscolo!!

    Sconcertante CIALTRONZO dopo NOVE ANNI rispondere ,non lo so !!!!!!

    Vedi se esistesse la legge in questi casi sono certa che lo saprebbe
    La paura fa novanta!!!!

    Una legge è possibilità di denunciare se non altro mette in piazza tutto il suo agito bello Placido magari con moglie ignara e figli e tutto entiourage che magari lo pensa una mammoletta tanto bravo e irreprensibile…!!!!

    HA VINTO
    IL PEGGIORE DELLA SETTIMANA ,ma aggiungerei senza indicare in che anno stia la settimana in ognuno dei nove SICURO!!!!

  • Orsa, 31 Ottobre 2020 @ 20:51 Rispondi

    @ Norma, non ci sono parole x definire la risposta che ti ha dato, dopo 9 anni. Posso solo immaginare il baratro nel quale ti ha gettato. Di sicuro ti sarai già detta che una persona così non è normale. Non sei tu è lui che è sbagliato! E’ inqualificabile. Ma intanto tu soffri e non sarebbe giusto. Non si possono cancellare 9 anni con la gomma. Tutto torna indietro, non preoccuparti, la ruota gira! tu fai il possibile x stare bene. Hai già dato…Un abbraccio.

  • elleelle, 31 Ottobre 2020 @ 20:39 Rispondi

    @Lilly
    Commento super azzeccato. Sono omuncoli e il mio ex ha fatto esattamente quello che hai descritto tu. Invece di affrontare i problemi in modo maturo, si è comportato come un animale in trappola, preoccupato di scappare dai problemi e rifugiarsi nella sua tana, in cui però non stava così bene. Immaturi, indecisi e menefreghisti rispetto ai sentimenti altrui. Meglio perderli che trovarli.