La cacciata di Lucifero
La cacciata di Lucifero

Tradimento, corna, tradisce lui, tradisce lei. Guardavo le varie statistiche, che non vanno mai d’accordo se non su un punto: a fare le corna ai rispettivi siamo un esercito. Il 55% degli uomini lo ha fatto almeno una volta, ma c’è chi dice che si arriva al 70%. E le donne: cifre più timide ma neanche di troppo. Un bel 45%. E poi c’è chi fa una disamina più profonda: il 70% delle corna perpetrate sono scappatelle, solo il 30% diventa relazione parallela stabile.

Numeri interessanti e da capogiro, che ridaranno fiato a chi sostiene che la monogamia non fa parte della natura umana e, che quelli che dicono il contrario o sono eccezioni “fortunate”, o sono sprovveduti inconsapevoli o mentono (in pubblico) sapendo di mentire.

Ma sapete cosa ha prodotto questa enorme massa di corna? Dapprima molti divorzi ma poi, con la crisi (ci sono uomini divorziati che mangiano all’opera pia per pagare l’assegno di mantenimento e, viceversa, donne che devono fare causa per vedersi pagare l’assegno promesso) IL PERDONO.

Non ho mai visto tante coppie, dopo la scoperta del tradimento, perdonarsi come in questo periodo e andare avanti. Lasciamo stare però le motivazioni economiche e la presenza di figli piccoli (è possibile anche stare separati in casa, se questo è il problema) e concentriamoci sulla reale possibilità di perdonare e di farlo in modo che la coppia possa davvero andare avanti, a volte addirittura risorgere a nuova vita e amore rinnovato. E’ davvero possibile perdonare?

LE COPPIE CHE SI PERDONANO
Le coppie che ho visto che si sono confessate un tradimento (unilaterale o no) o che l’hanno scoperto, hanno delle caratteristiche particolari. Intanto il tradimento è di solito uno, spesso il primo, ed è una scappatella dovuta a un momento di crisi. In questo caso scoprirlo è uno shock ma, invece di bloccare la coppia e di affossarne la fiducia, la fa ragionare. Lui ha tradito, ma si rende conto di aver fatto una cazzata e la sua paura primaria è di perdere la donna che ha tradito: lui si accorge di colpo che lei è ancora e davvero importante, anche se la routine lo aveva spinto a cercare sesso al di fuori della coppia. Lei ha subito il tradimento (ma le parti potrebbero essere invertite), soffre profondamente, ma ha la stessa paura di perdere il suo lui, più forte comunque del colpo basso alla fiducia di coppia e al suo amor proprio. Queste coppie riescono a superare l’indigeribile scena di lui con un altra o lei con un altro col tempo. Riescono a ritrovare fondamenta sopite e a rilanciare anche il sesso di coppia che era, per la sua pochezza, stata (spesso lo è) la causa scatenante della scappatella. Questa coppia usa dolore e tradimento come uno shock per ripartire. E funziona.

LE COPPIE CHE NON SI PERDONANO
Io credo di appartenere a questa categoria, anche se mai dire mai e giustamente, è facile giudicare finché non ci si trova in mezzo. Ma credo che l’elemento guida di queste coppie che non riescono a sopravvivere a un tradimento reoconfesso o scoperto sia la gelosia (cosa penso della gelosia e dell’amore l’ho scritto qui). La gelosia non patologica è amore esclusivo. Ed è un sentimento che, di fronte al tradimento, fa scattare la molla del crollo della fiducia. Non importa se è stato una volta, se ti è saltato/a addosso: io vedo la scena, la vedrò per sempre, e mi verrà in mente ogni volta che tenteremo di fare l’amore. Io non ho più fiducia in te e quindi, ogni volta che sarai via per lavoro, penserò che puoi tradirmi di nuovo. Queste coppie non riescono a ricucire, perché la loro coppia è fondata sull’esclusività, per quanto vi possa sembrare anacronistica e impossibile da realizzare. Ci provano anche a ricucire, ma la ferita è così profonda che ormai l’infezione si è propagata a tutto l’organismo coppia. Per sopravvivere bisogna amputare.

Mi chiedo e vi chiedo, alla fine di questa disamina, se sia più forte l’amore che sa perdonare di quello che non perdona. Credo che chi sa perdonare, se poi è davvero in grado di rilanciare la coppia e non di vivacchiarla per il resto degli anni sia più “innamorato” di chi, forse assolutista come me, si fa prendere dall’ira funesta e dal tutto o niente.

Una cosa è sicura: le coppie che si tradiscono si perdonano molto più di una volta. E non poche rifioriscono.

Sincerely yours

ps: credo che il discorso del perdono sia applicabile alle scappatelle, non alle famiglie parallele. Chi si fa l’amante per avere in pratica una seconda moglie/famiglia da anni vive uno status, non una condizione che richiede perdoni e rientri.

Condividi:

2.718Commenti

  • Maria, 20 Febbraio 2021 @ 07:53 Rispondi

    Quando lo scrissi io, parlando della mia storia, che ero solo interessata al sesso non lo pubblicasti, non era una storia credibile. Ora tiri fuori le percentuali e come stiano cambiando rapidamente le donne. Buona giornata!!!

    • alessandro pellizzari, 20 Febbraio 2021 @ 09:21 Rispondi

      se non ho pubblicato è per validi motivi. Sempre. Se vuoi prova a riscriverla. I dati esprimono trend generali. Rapidamente direi di no, si parla di 15 anni

  • cossora, 28 Gennaio 2021 @ 17:06 Rispondi

    Si @Maddy, tutelati. Io cammino rasa al muro. In 24 ore ho potuto vedere come anche il maritino più remissivo e mansuetao inizia a tirarsi vicino le fiches quando capisce che è il tribunale a decidere, non lui a seconda di ‘vedo a quanto posso arrivare’ come fossimo a contrattare in spiaggia.
    Tutèlati, e se hai sposato uno di quelli rari (i veri signori) lo apprezzerà acora di più.
    Se non lo hai sposato.. almeno non scenderai a discussioni miserabili in futuro.

  • Whiterabbit, 28 Gennaio 2021 @ 06:37 Rispondi

    @Maddy ho “l’esperienza” di una cara amica che ha lasciato che il marito scegliesse l’avvocato, unico per entrambi. Tra l’altro donna, che sono tremende quando assunte dagli uomini 🙂
    Ebbene lei, complice il suo senso di colpa, si è presa una sonora inchiappetata in termini di assegno per la bambina (veramente tanto basso) e alternanza nel tenerla.
    Meglio che tu ne abbia una tua.

  • Maddy, 27 Gennaio 2021 @ 21:04 Rispondi

    Cara @Ariel, grazie per il tuo incoraggiamento!
    Sto cercando di fare del mio meglio, a piccoli passi.
    Ho intenzione di andare avanti, per la mia parte, anche con il mio avvocato, penso che sia giusto, soprattutto per tutelare i miei figli.
    Psicologi in questi anni ne ho visti parecchi, quello che conta è come si reagisce dopo aver ricevuto consigli ed energia, quindi il vero lavoro è in noi e nella nostra reattività. Devo dire che la spinta maggiore io l’ho trovata su questo blog. È come se a un certo punto mi fosse arrivata tutta la vostra energia.
    Un abbraccio ❤️

  • Ariel, 27 Gennaio 2021 @ 00:32 Rispondi

    Cara@Maddy sei davvero in gamba e forte e fai benissimo a darti una tempistica e soprattutto quello che mi viene spontaneo scriverti è di tutelarti per conto tuo in parallelo e cioè sia con un tuo avvocato che con un tuo riferimento con psicologo ma tu personale proprio perché è intuitivo capire che una separazione non sta sempre una passeggiata ne psicologicamente ne per eventuali rimostranze da parte di lui.

    E cioè tuo marito come reagito lui sta concorde con te per la separazione?
    Su questo punto tutelati lui non è tenuto affatto a sapere se ad esempio ti avvali di aiuti tuoi privati tramite un psico a te dedicato e pure il tuo legale che possa sempre essere pronto ad essere consultato da te in ai solo che privata per un consiglio suggerimento via via le cose procedano con qualche difficoltà

    Speriamo sempre nel meglio ovviamente ma per dirti che il fatto che tu ti sia data una tempistica è MOLTO POSITIVO e in più tutelati in via privata non è tenuto a sapere cosa tu possa fare per aiutarti ad esempio con psicologo o legale per tuo conforto via cavia che vivi questo percorso così delicato e importante nella tua vita di DONNA
    La Donna ormai sta chiaro che SEMPRE DEVE TUTELARSI DI PIÙ perché la società in cui si vive rema contro lA Donna

    E quindi un occhio di riguardo e conforto privato tutto tuo dove la privacy e deontologia professionale tutelano queste attività che riguardano solo chi le richiede e cioè nel caso tu lo voglia te stessa.

    Forzaaa Mandy sei Grande Donna. E siamo tutte e tutti con te!!!!!!
    Un abbraccione ❤️

  • Maddy, 26 Gennaio 2021 @ 23:14 Rispondi

    Ciao a tutte e tutti! Come state?
    Io sono molto presa dal lavoro, e devo confessarvi che questo mi sta aiutando su due fronti: 1) la determinazione a non voler più ricominciare una vita da amante; 2) andare avanti con la crisi a casa.
    Sono stata dall’avvocato, la quale mi ha detto che in presenza di dialogo è sempre preferibile parlare apertamente col coniuge, ed eventualmente recarsi insieme da un professionista di fiducia che possa illustrare tutti i possibili scenari.
    Ebbene, ho fatto esattamente questo. Al che lui si è chiuso abbastanza a riccio e mi ha risposto che penserà lui ad un suo avvocato di fiducia dove, eventualmente, andare insieme.
    In questo momento siamo un po’ bloccati anche a causa di un suo piccolo problema di salute. Tuttavia, io mi sono data dei tempi. Credo sia ragionevole aspettarmi che entro un mese mi dica a chi dovremo rivolgerci per la consulenza. Voi cosa ne pensate? Faccio bene a darmi dei tempi e nel caso non si muovesse una foglia, procedere con secondo avviso a voce e poi con lettera?
    Grazie mille a tutti, vi mando un caro abbraccio

  • Ariel, 26 Gennaio 2021 @ 13:59 Rispondi

    @CaraWhite
    Grazie per aver scritto a lungo credo ti faccia bene dal momento che lo hai fatto con Bra spontaneità e tutto il tuo caro pensiero e cuore sicuro
    Credo che chiunque e ovunque nel mondo possa capire lo TZUNAMI che stiamo vivendo tutti dopo arrivò della EPOCA COVID e tutto indotto che si porta appresso

    Guarda capisco benissimo perché soprattutto per chi lavora in proprio ,lo so perché ho persone vicine a me che uguale stanno esattamente come tu scrivi
    Insomma il lavoro resta una ansia mica da poco e in più in Italia diciamolo sono MAESTRI DELLA VESSAZIONE BUROCRATICA

    Non solo le tasse e le presunzioni di evasioni che massacrano la classe trainante il paese e cioè la classe media ma pure le complicazioni di adempimenti che KAMBIANO SEMPRE
    Insomma pure credo nella cara comprensione di @CaroAlessandro se anche io ti rispondo fuori tema del Blog
    Ma ci sta da chiedersi

    Siamo sicuri che questo Covid e indotto esponenziale non abbia in se il tema delle relazioni affettive tutte a partire dal rapporto che si ha con se stessi e sicuro pure qui corriamo sul filo delle parole a volte più mal riuscite semplicemente perché ci sta attaccato il COVID E LA INCERTEZZA SU TUTTO

    È come uno stato di guerra dove credo in effetti possa davvero aiutare come si può a momenti come ci si riesce a cercare di vivere solo il presente con uno spirito combattivo come il tuo che sicuro ti aiuta e aiuterà a avere una visione sempre nel positivo nel riuscire a visualizzare prima di dormire il successo del proprio esistere e lavoro che oggi sta così ma domani esiste un meglio vederlo prima di dormire
    Sognarlo credere nel proprio sogno

    Non mollare mai la speranza nel meglio che ha ancora a venire
    Dobbiamo metterci nella ottica di chi sta in una guerra dove TUTTO È PRECARIO ma ciò che conta sempre è FARE DEL PROPRIO MEGLIO SENZA PERDERE MAI LA SPERANZAdel VIVERE DEL BUON LAVORARE DEL POTERSI ABBRACCIARE DI NUOVO TUTTI ALLA LUCE DEL SOLE DEI PROPRI VOLTI VERI SGUARDI TANGIBILI

    Uomini e donne che Kontinuano a lottare a sopravvivere per vivere il frutto del proprio essere se stessi accettare i propri errori e le proprie forze riconoscerle e brindare solo che per il fatto di esserci ancora poterlo scrivere poterlo vivere!!!

    Rinnovo Abbraccione a te a tutto il Blog e al mondo intero !!!❤️

  • Whiterabbit, 26 Gennaio 2021 @ 05:34 Rispondi

    @Ariel ieri sera ero stanchissima, finisco la risposta adesso. il punto è che tutte quelle cose le pensavo anche io. Ne ero convintissima. Così come quando leggo alcune storie di voi so esattamente cosa farei io o cosa avrei fatto. E avrebbe funzionato. E anche bene.
    Perché sono da un’altra parte e non li.

    Riguardo al resto, cosa vuoi che ti dica, finirà. Spero. La scorsa primavera mi aveva preso malissimo, ero entrata in una forte depressione. Ora invece sono molto preoccupata, inquieta, mi sento un leone in gabbia. Sono una persona molto attiva, sto fuori di casa dall’alba al tramonto. Ora questo si riduce quasi solo al lavoro, che è pure fonte di preoccupazione, ho una brutta malattia che si chiama PARTITA IVA. Dormo male, mi sveglio 100 volte per notte e alle 4 sono pronta a cominciare. Il brutto è che per quanto io faccia o mi impegni il risultato dipende da me solo al 30% ora come ora. E mi sento impotente. Ma il problema non sono i soldi, certo ne ho persi parecchi, ma ci salto fuori comunque. Il problema è guardare il mio bambino, costruito con enormi sacrifici, e non sapere cosa aspettarmi.
    Mio marito invece è tranquillo perché, nonostante anche lui abbia la stessa malattia, Partita IVA,, a differenza di me lui sta incrementando. Ma anche a primavera era sereno, quando le cose per lui erano completamente ferme, perché per lui è solo un mestiere. Non avrebbe nessuna difficoltà a chiudere questo è a fare una cosa diversa, se fosse più redditizia. Mentre io piuttosto che mollare farei questo gratis, perché è quello che mi piace fare. E l’idea che forse, se questa situazione continuerà, dovrò lasciar perdere, e mettermi a fare la casalinga, o al limite aiutare lui mi massacra. E passo le notti a pensare a cosa inventarmi perché questo non accada.
    Scusate se sono andata fuori tema.

  • Whiterabbit, 25 Gennaio 2021 @ 23:12 Rispondi

    Grazie per l’abbraccio @Ariel, ma in realtà le due risposte contenevano argomenti diversi e non avevano una correlazione.

  • Ariel, 25 Gennaio 2021 @ 14:10 Rispondi

    @white mi spiace leggerti così
    Ora capisco molto meglio quella tua risposta al mio commento racconto

    Non so che dirti @White perché come ho già scritto tendenzialmente sono per la Fedeltà reciproca e sicuro
    Veramente tendo a ipotizzare che se fossi stata tradita da mio marito
    Lo avrei mandato a fanculo per sempre

    Si lo so tu penserai facile dire così quando non sono al tuo posto
    Per questo che infatti ti dico solo che sono solidale con vera umanità di cuore per qualunque cosa tu stia patendo nella tua vita di adesso

    Insomma per me resta impossibile perdonare un tradimento
    Forse sicuro possa essere un mio limite?
    Può essere sicuro
    Ma se si è scopato Un altra persona

    Per me resta tutto una bella unica parola FINE

    Forse che a mio Caro Marito stava ben scolpito dentro il nostro reciproco pensiero di grande Valore della Fedeltà che per essere tale DEVE ESSERE RECIPROCA SENZA SE SENZA MA

    Altrimenti non è affatto Amore ,ma tante altre cose che nulla hanno a che vedere.

    Poi ovviamente ognuno sta diverso ogni esperienza realtà è diversa ognuno conosce la sua

    Era solo per dirti che ti abbraccio solidale e a sostegno del tuo dichiarato qui scrivere che stai in sofferenza
    Poi ognuno fa ciò che sente meglio per se stessi e la propria vita
    Viva sempre la Libertà di essere se stessi e fare come si vuole

    Forza @White❤️

  • Whiterabbit, 25 Gennaio 2021 @ 13:19 Rispondi

    Ciao ragazze!! Bene ma non benissimo. Sono molto in difficoltà con la situazione generale che abbiamo. Giallo/arancio/rosso. Mi sento un po’ ingabbiata, mascherata, controllata. Lui è tranquillissimo, io un po’ meno perché vorrei di nuovo i week end, le serata fuori insieme. Mi servono a tirare fiato perché il mio Lavoro, nella situazione di semilickdown è molto incerto, e faccio un po’ fatica a lasciarlo in ditta quando arrivo a casa.

  • Ariel, 25 Gennaio 2021 @ 12:41 Rispondi

    Qui voglio fare una considerazione su questo Blog che attenzione non mi riferisco a questo Blog in particolare,ma a questo Blog Italiano in Italia
    Noto la differenza di comunicazione virtuale in cui ogni partecipante a post di commenti espressioni libere delle proprie idee testimonianze di esperienze che si vogliono condividere alla conoscenza ecco che rispetto a estero qui in Social Italiani ci sta

    La OSSESSIONE del ESSERE GIUDICATI MALE!!!

    forse che sia perché Otaliano medio vive e si nutre principalmente solo di social dove tutti sono tesi al GIUDIZIO QUOTIDIANO su qualunque cosa si posti
    Una foto
    Una frase un mestiere di INFLUENZERÀ che appunto si basa TUTTO SU APOARENZA ESTETICA ESTERIORITÀ E PUNTO

    La MODA DA GIUDICARE
    La Moda di qualsiasi cosa ESTERIORE

    quindi la mia deduzione sul campo Italia è che in relazione a estero il popolo italiano sta con un complesso di inferiorità molto accetntuato
    ITALIANO HA PAURA FOTTUTA DEL NON VENIR GIUDICATO ER MEJO DEL ER MEJO

    Ma se può qui in Italia si fa LA GATA A CHI CRITICA E DISTRUGGE MEGLIO IN UN CONTINUO SUI SOCIAL E OVUNQUE pUBBLICITA E MEDIA

    Capendo quindi che in effetti il mio scrivere qui sia così diverso modo e di venire subito attaccata come negativo giudizio perché QUALCOSA bisogna DIRE SCRIVERE CHE ALMENO SIA CRITICO MA IN MODO passivo aggressivo

    E infatti Italiano medio ha un mus vivendi da Passivo aggressivo sui social
    Perché resta evidente che si ha PAURA DI NON ESSERE LAIKATI APPROVATI ESSERE AMMESSI NELLA CERCHIA DEI BUONI AMICI

    INCUBO DI ESSERE cassati esclusi trovarsi con account bloccato
    Non vedi più i miei post o SOLO QUELLI CHE DECIDO IO

    Ah ah ah

    Ovviamente noto la differenza con la F ancora dove esiste il vero AMOR DI PATRIA il senso della vera unità Nazionale che porta in ciascun cittadino asentirsi SICURO DI VALERE ALMENO IN QUANTO FRANCESE

    Questa differenza è sostanziale riscontro nei social dove ognuno non ha più così tanto incubo del essere accettati o meno
    Così tanto sempre a doversi scusare su niente solo perché qualcuno ha scritto ciò che pensa

    Non esiste questa SMANIA del essere per forza IL GREGGE DEI PECORONI che OBBEDISCE SI PROSTRA PUR DI NON VENIR ESCLUSO

    Questo è il risultato ovviamente parziale visto dal mio punto di vista di partecipazione in due stati così diversi storicamente come Francia e Italia
    E quanto incide sui Blog sui social sulla vera comunicazione sul Giornalismo sul su cosa la gente vuol dibattere
    Sulle inchieste di Giornalismo sulla pubblicazione dei libri sulla percentuale di gente che LEGGE LIBRI a partire da asilo in poi

    La cultura di massa di base influisce moltissimo sulla comunicazione pure solo che virtuale in un Blog qualunque di matrice Italiana.

    Così ad esempio
    I miei post letto in Francia provocano reazioni e interpretazione completamente diversa da qui
    E dire la propria idea difficilmente viene vista come una MINACCIA AL OTTENERE IL PROPRIO LIKE APPROVAZIONE DI SOCIAL

    Un popolo che ha paura delle proprie idee teme sempre il giudizio
    Soccombe si presta a uniformarsi senza più riuscire ad essere ed esprimere il vero se stesso.

    Che ne pensate????

    • alessandro pellizzari, 25 Gennaio 2021 @ 13:40 Rispondi

      Che c’è del vero in quello che dici sulla società italiana e su quanto contino le apparenze. Pensa che certi matrimoni e non sono pochi reggono solo per la paura di che cosa diranno gli altri se c’è separazione

  • leilei, 25 Gennaio 2021 @ 10:15 Rispondi

    (8 gennaio)Elleelle, quanto è capitato a Lion con la moglie, è capitato anche a me con mio marito. Ero quella sempre disponibile, sempre messo al primo posto marito e figlio. Poi ho iniziato a riprendere in mano la mia vita, con più momenti per me. Ho incontrato persone che prestavano interesse a quello che facevo e dicevo, a quello che ero. Ci si sente scontati si, è possibilissimo. E ho aperto la porta all’amante. Quando mio marito ha saputo, ha fatto di tutto per recuperare, per darmi quello che gli avevo chiesto più volte con scarsi risultati. Improvvisamente ha capito che non ero disposta solo a dare, ma volevo pari trattamento. E ha iniziato a darsi da fare.
    E come Lion ora potrei essere felice, non mi mancherebbe nulla per esserlo. Eppure l’altro rimane sempre lì, tra mille contraddizioni, incomprensioni e problemi. Da quasi 5 anni.

  • leilei, 25 Gennaio 2021 @ 10:02 Rispondi

    White mi piace davvero molto il tuo modo di approcciarti ai problemi, senza contartela su!

  • cossora, 25 Gennaio 2021 @ 09:43 Rispondi

    Ciao @white! Come stai? Si sono d’accordo, la ‘spia’ del problema personale si accende quando si inizia a profetizzare per/sugli altri.
    In realtà, la maggiorparte delle volte ci si fa una autopredica.
    E’ probabile che serva proprio questo procedimento: parlando agli altri si parla a se stessi.
    Infatti quando si esce da certi labirinti personali si ha poco da predicare (ma solo perchè si condivide meno ‘la diretta’ della problematica).
    Ti abbraccio forte!

  • Whiterabbit, 25 Gennaio 2021 @ 09:34 Rispondi

    Sai @Ariel stando qui mi sono accorta che è molto facile avere la soluzione perfetta per i problemi. Quelli degli altri però. Per i propri la situazione si complica e non poco, altrimenti posti come questo non servirebbero.

  • Ariel, 24 Gennaio 2021 @ 17:22 Rispondi

    Ho riletto questo articolo e credo questo ,ovviamente per correttezza devo precisare ch fortunatamente per me almeno questa esperienza con mio Caro marito me la sono scuro risparmiata,e quindi sono certa nsapevole che senza esserci passata magari restano i miei pensieri pura teoria.

    Vabbè penso questo che tutti se davvero ci si ama e ci si è sposati davvero in piena autonomia convinti nel vero Amarsi reciproco se ci sta un problema il faut parlarsi chiaro subito no domani perché adesso ci sta da fare o perché il bambino piange o perché ci sta la partita in tv o perché devo vedere la ultima puntata di Milagros ah ah a,vecchia serie strappalacrime e budella sud americana ah ah ah

    Dai su circoliamo qui tipo versione acasadiAle di domenica in tuta da SBRAGO ah ah a
    Fellone accattivante estremo sexy ah ah avversione PIGIAMONE SI!!!!

    Raso terra ,distesa per terra su tappetONE morbidoccio tipo pelle del orsacchiotto del me ne scopo due ,ma manco a vederli qui !

    Ahah

    Insomma riassumendo
    Si può perdonare FORSE MO,TO FORSE se soltanto lui HA AVUTO UNA errore di sbaglio durato in un tempo tipo telegramma E NON DI PIÙ

    Ma proprio a voler essere MAGNANIMI!!!

    insomma carissime/i la mia esperienza di matrimonio ha avuto ovviamente le sue criSi ma CI SIAMO DETTI DI TUTTO E DI PIÙ SENZA MAI RIMANDARE LA LITIGATA NEMMENO DI 5 minuti

    Questo credo faccia la differenza stare SUL PEZZO VIGILI E APERTE pure a dirsi
    Ho voglia di scoparmi tizio X come risolviamo????????

    Così passò il nostro VERO AMARSI dicendosi le cose sempre ALLA LUCE DEL SOLE
    E ciascuno mai ha dato per scontato nulla
    Oggi ti amo ,ma vediamo se anche domani è così

    E entrambi quindi mai ci siamo del tutto scoperti e cioè la strizza di perdersi mette fuoco al sedere di una coppia
    E evviva la Sincerità che ad ogni onda di tempesta se amore era da iniziò così vero e forte

    Si può fare pure un lungo matrimonio fino alla morte di uno dei due

    Certo se mio marito mi avesse detto ho una relazione di un anno e più

    Ovviamente il mio vaffanculo sarebbe stato irrevocabile e immediato senza nessun ritorno.

    @CaroAlessandro mi sono “ innamorata” del tuo collega amico Marco Gregoretti e lo sai quando è successo?
    Quando in video diretta ti ha detto

    LA FEDELTÀ È COSÌ EROTICA!!!!!

    ESATTAMENTE CHE GRANDE VERITÀ

    Da lì ho iniziato ad “ amarlo” alla Francese ah ah

  • Ariel, 21 Gennaio 2021 @ 21:21 Rispondi

    @BravissimoAvvocatodistrada!
    Ottima idea sentire un tuo collega avvocato
    Ah ah a risata bonaria
    Sono davvero contenta di leggere di questa tua nuova idea e sicuro penso che ti faccia benisssimo per il tuo essere irrequieto
    Già aver scritto irrequieto al posto di ingastrito
    È un notevole passo avanti positivo

    La irrequietezza è una emozione attiva e porta al fare concretamente almeno un inizio nuovo nel quale sicuro potrai trovare le tue soluzioni intanto interiori per il sol fatto di ascoltare il parere del avvocato immagino nella ipotesi concreta del fare una separazione da tua moglie

    Bravi @caroavvocatodistrada
    Sei sulla buona strada e occorre essere incoraggiato
    E quindi Coraggio!!!
    Ce la puoi fare a Kambiare nel meglio te stesso e la tua vita!!!

    Tienici aggiornati ,se ti va !

  • avvocatodistrada, 21 Gennaio 2021 @ 20:35 Rispondi

    @maribel, nessun livore ci mancherebbe,e figuriamoci personale,..vediamo, io sono un po irrequieto e quindi.
    lo dico qui tanto la decisione l’ho presa, prossima settimana voglio sentire il parere di un avvocato, capire un po’ come muovermi ed eventualmente parare qualche colpo

  • maribel, 21 Gennaio 2021 @ 18:11 Rispondi

    @ads alla fine hai tanto commentato con grinta, con livore e con rancore i miei post, ma come vedi la maggior parte sta nella stessa barca, ovvero la debolezza e l’incapacità di riuscire a scegliere. Anche tu stai facendo lo stesso, altrimenti tua moglie la avresti lasciata per coerenza, per onestà e sincerità-
    quando si riesce a riconoscere questa debolezza, quando si ammette che questo poco coraggio vive in noi stessi, in quel momento si comincia a combattere per ritrovarlo e per fare delle scelte da persona con gli attributi. Diamo il nome giusto alle cose.

  • Dispersa, 21 Gennaio 2021 @ 13:31 Rispondi

    @Ariel è stato cialtrone e non lo nego… Ho pianto e sofferto… Ma purtroppo in lui ho sempre sentito questa ‘difficoltà’ nel tradire già dalla prima volta e fortunatamente non mi ha mai promesso la luna, anzi c’è stato un tempo in cui avrei voluto un ‘farabutto’ che mi facesse sognare!!
    Lui ha le sue responsabilità ma anch’io ho le mie!!
    Non posso odiarlo, abbiamo un buon rapporto, la chimica c’è ancora lo vedo nei gesti e lo sento nelle parole, ma ci sono degli obiettivi che ci siamo imposti… Non ci credi? Non posso biasimarti, ma ora vivo meglio di prima, senza ansie e senza sensi di colpa, volendomi decisamente più bene!!

  • leilei, 21 Gennaio 2021 @ 12:07 Rispondi

    Sinceramente a me sembra che AVD si stia comportando come fanno anche tante donne. Ovvero mi separo se anche lui lo fa, altrimenti me ne sto a casina mia anche se le cose vanno male. Anche in questo blog quelle che si separano comunque sono decisamente la minoranza.

  • Hara, 21 Gennaio 2021 @ 10:12 Rispondi

    @Alessandro quando sarà l’incontro a Venezia? farò di tutto per venire, perdonami, ma vorrei proprio vedere come parlano dal vivo @Ariel e @Ads!!!!! … non offendetevi ragazzi so che scrivete di getto, influenzati dall’impeto che l’argomento suscita …ma a fila @Ariel @Ads @Ariel @Ariel …io sono cosi confusa che non sono certa neanche di me stessa … non sono perspicace ma non riesco a seguirli nonostante l’argomento fosse così chiaro!!! Un sorriso

    • alessandro pellizzari, 21 Gennaio 2021 @ 14:59 Rispondi

      in primavera ma bisogna chiederlo ai grandi tecnoviropolitici

  • cossora, 21 Gennaio 2021 @ 09:36 Rispondi

    @ads allora avevo capito male. Quindi tu e tua moglie vivrete insieme fino a che uno dei due non cambia le condizioni.
    Tipo tu ti innamori o hai necessità -sempre per amore- di avere un luogo tuo con la tua amata.
    Beh, sarebbe impossibile per me star buona fino ad allora, ma se per te è fattibile (lo è per moltissimi uomini) ci sta.
    Mi sebra lala fine vada bene ad entrambi.
    Magari ecco.. un pensiero in più a questi figli.. la gestione si condivide anche da due case diverse, certo non sareste ugualmente comodi e cambierebbero molto le vostre abitudini, ma si fa eccome. Giuro.

  • hara, 21 Gennaio 2021 @ 09:11 Rispondi

    caro @avds credo che tu ti stia infilando nella classica situazione per cui si scrive su questo blog! La fine dell’amore per la madre dei tuoi figli è stato accompagnato da un nuovo incontro, ma mentre tu prendi le distanze dal tuo matrimonio la tua amante continua a fingere con il marito. Hai parlato con tua moglie dicendole che, stante la situazione, tu non vedi per voi altra strada che un divorzio, tua moglie non si è scomposta (vuoi perchè ha anche lei un’amante che non ha intenzione di lasciare l’appartamento e l’auto, vuoi perchè non ha preso seriamente le tue parole e le ha solo considerate lo sfogo di un momento) e tu stai continuando a tracciare il solco che ti allontana certo di essere stato compreso da entrambe. Non hai giustamente fretta perchè non ne ha nessuna delle due ma tu, forte anche del fatto che ti senti coppia ufficiale con la tua amante anche di fronte ai negozianti del quartiere, fai progetti che rischiano di rimanere disattesi dalla classica “cialtronza” che quando tu avrai chiuso le valigie ti dirà che deve dare una opportunità al suo matrimonio. A quel punto tu disfacendo amaramente i bagagli cercherai di convincere tua moglie a darti un altro poco di tempo anche se l’aria in casa sarà irrespirabile e la sofferenza equamente distribuita. Visto che chi scrive qui lo fa per avere un confronto, una prospettiva diversa da chi ci è già passato, mi permetto di consigliarti di riflettere prima di agire che non significa allungare i tempi ma confrontarsi con le due donne in questione, con tua moglie per prima perchè, ho ben capito che l’amore è finito, ma la questione va affrontata magari anche con un consulente se non riuscite più a comunicare fra voi, perchè bisogna prima buttare il vecchio per fare spazio al nuovo sopratutto al nuovo @avds che arriva.
    Un grande in bocca al lupo per tutto

  • Ariel, 21 Gennaio 2021 @ 00:48 Rispondi

    In più @avvocatodi strada non è vero che qui si deve per forza difendere la Donna sempre e comunque è sicuro non è il mio caso
    Infatti il pensiero che nella vita Funziona sempre nei rapporti affettivi di relazioni tra le persone è ESSERE SINCERI e non aspettare tempo per aprirsi con calme e dire il proprio sentire e tutto ciò che non va e che cosa si è fatto come ad esempio aver avito una relazione parallela

    Anche alcune Donne amanti hanno difficoltà a aprirsi col marito dopo aver finito male la relazione con amante
    Uomo amante che le ha trattate malissimo truffe emotive gravi e con veri abusi psicologici in diversi casi qui testimoniati

    Ecco che vale ovviamente in modo trasversale per tutti in genere è meglio per se stessi e per gli altri aprirsi totalmente portare la luce della Conoscenza dentro se stesso e l’altro il propio coniuge

    A maggior ragione se già situazione sta in vera difficoltà e si sta in un ibrido di ipotesi e supposizioni che in silenzio passano tra voi come correnti fredde e gelesi momenti che sicuro i vostri figli capiscono tutto pure se piccolissimi

    Almeno mettere tutte le carte della realtà verità vi servirebbe come aria che si respira per riusvire a decidere insieme come fare per i figli
    Pure fare per un periodo limitato i separati in casa ma genitori e adulti in piena conoscenza e consapevolezza del vostro legame affettivo ormai finito per sempre

    ENORMI VANTAGGI PER TUTTI

    NON DOVER PIÙ FINGERE CAPISCI???
    La vera LIBERTÀ IN SE STESSI PASSA PER LA REALTÀ VERITÀ RIVELATA

    non esiste nessun altro metodo nelle relazioni affettive sane!

  • Ariel, 21 Gennaio 2021 @ 00:28 Rispondi

    Avvocato di strada ti stai arrampicando sugli specchi
    E nel tuo raccontare scritto la tua consorte la fai apparire in modi diversi
    Prima sembrava che aveste affetto e che ci fosse qualcosa di ancora positivo tra voi

    Poi hai scritto che lei non ti dice nulla sessualmente che sta a zero

    Poi hai scritto che qualche volta avevate ancora rapporti
    ,se ricordo sbagliato,mi scuso ,ma comunque stai veramente confuso
    Poi hai scritto che le avevi detto separiamoci e lei ti aveva risposto indicandotinlabporta come a dirti fuori di casa e sdalka sua vita

    Adesso poi pare che la parola amore sia una sconosciuta a casa vostra

    Poi hai scritto che non ci pensi affatto a dire la realtà del tuo tradimento
    E che i suoi parenti ti farebbero a pezzi

    Poi adesso descrivi e sostieni con una faccia tosta davvero notevole ,in senso ovviamente negativo,che anche lei ha interesse a stare a vivere la vostra situazione a casa e che non ci sta differenza tra te che ti sei scopato Un altra e ti guardi bene dal essere chiaro e dirlo a lei

    Poi scrivi che se tua moglie ti mettesse le corna a te non te ne frega nulla
    Ma NOTA BENE KONTINUI A FINGERE
    Perché fingere significa KONTINUARE A STARE ZITTO IN MODO DISONESTO E SUBDOLO

    Aspetti e speri la tua amante che però non si Sto arrivando! Bene che xxxxxzonfaccia è non lo sai nemmeno tu

    L’unico coraggio che hai nel senso di faccia tosta è quello di Kontinhare la farsa
    Chi tace omette

    E in più già scritto È SBAGLIATO ASPETTARSI E PRETENDERE CHE SIANO GLI ALTRI A PARLARE QUANDO SAI GIÀ BENISSIMO CHE TU SICIURO HAI DA DIRLE COSE SINCERE

    Te la stai raccontando @Avvocatodistrada

    Ti stai mettendo in guai seri da solo

    Rifletti meglio sei INGASTRITO CON TE STESSO E LA RESPONSABILITÀ DI QUESTO INGASTRIMENTO È SOLTANTO TUA

    Di la.verota e realtà NON ASPETTARE PIÙ
    Sii UOMO ONESTO E VERO

    Puoi farlo dipende soltanto da te.

    Rifletti meglio,
    Prego.

  • avvocatodistrada, 20 Gennaio 2021 @ 18:19 Rispondi

    con mia moglie condividiamo la gestione di due figli, da parte di entrambi non c’è alcun sentimento affettivo reciproco,
    io non fingo, lei nemmeno,anche lei evidentemente ha degli interessi affinche’ resti qui, non sono affettivi, ma anche lei li ha,
    e non è un jolly da giocare,capisco che bisogna difendere la donna in quanto tale a prescindere,appena risolvo la situazione con la mia amante,passerò alla fase 2, che state certo non la riguarda,se vuole uscire frequentare lo faccia pure,
    ora non pensate che sia la povera donna tradita che aspettava il marito a casa a braccia aperte,direi proprio di no.
    non che se la donna non tradisce, è una santa a prescindere a cui vanno sempre tutte le attenuanti
    ed io lo stronzo traditore che teneva il piedi in due scarpe, parlo affettivamente parlando.

  • Ariel, 20 Gennaio 2021 @ 17:47 Rispondi

    Be insomma @avvocatodi strada
    Appunto cosa è per te tua moglie?
    Una Kosa e non una persona che ha pieno diritto a sapere la verità di chi si ritrova accanto

    Le Kose infatti non si rispettano a piacimenti sembra che tu dica
    Col xxxxzo che mi faccio travolgere dal mostrarmi per ciò che sei o meglio per il tuo comportamento disonesto nel momento in cui ti sei scopato Un altra e visto che la tua amante fa i suoi Kasino allora te ne stai a cuccia bravo immobile con la scusa TRITA E RITRITA DEI FIGLI che se però la amante quagliava allora i figli NON SAREBBERO PIÙ UN PROBLEMA

    Si davvero fortunata tua moglie ad averti come marito FINTO

    Scusami ma veramente tu stesso hai scritto
    Sarò egoista

    Ma questo non è egoismo è stronzaggine pura!
    Uno che torna a casa e fa finta su tutto
    Pretendi che sia tua moglie a cambiare
    Hai paura dei suoi parenti che ti farebbero a pezzi

    Ecco cerca di riflettere su queste realtà

    Kritich gli altri ma tu la tua TRAVE LA VEDI SI O NO???
    Che fortuna tua moglie
    E spero che presto si trovi lei un verso amante e che tii lasci come meriterebbe chiunque con il tuo OPPORTUNISMO CHE GRIDA FALSITÀ A TUTTO TONDO!

    Riflettere PREGO!!!

  • cossora, 20 Gennaio 2021 @ 16:25 Rispondi

    @ads approvo tutto ciò che scrivi, lei alla fine non mi sembra stia facendo i giochi pirotecnici per averti quindi fai bene a stare a casa se non ci stai male ..detto questo, perchè alla fine scrivi: io alla mia età non rinuncio alla vita/sesso/innamorarsi/andare in vacanza con chi amo..?
    Ma tua moglie cos’è per te, un jolly cui dai valore a seconda della mano che ti capita?
    Fortunella.

  • avvocatodistrada, 20 Gennaio 2021 @ 14:49 Rispondi

    vi rispondo, fermo restando questa situazione con la mia amante con il cavolo che mi precipito a separarmi,
    domattina mi troverei con mia moglie e i suoi parenti che mi si attaccano al collo, è un discorso di convenienza, direi di si,
    è un discorso.. perchè creare domani dopodomani un trauma ai miei figli.
    ho messo alle strette la mia amante, siccome è una situazione di stallo che si protrae da un po,
    non mi pare sia sotto casa mia che si straccia le vesti per me.
    le ho proposto di individuare un percorso che da qui ad un po di tempo ci potesse portare in una direzione,
    ad ora non mi pare di avere avuto una qualche risposta, conoscendola mai l’avro’ una risposta netta.
    ed io in tutta sincerità ho tutte le opzioni aperte, lei non ha saputo gestire bene la situazione e si trova con un marito tradito che lo sa,..e sa tutto,è controllatissima, in piu hai coinvolto terze persone sue amiche, e.. gli vorra’ pure bene,ma non lo ha tutelato minimanente.
    ecco perchè talvolta mi irrito, perchè spesso le donne se le raccontano, “gli voglio bene, sono legata a lui eppoi fai delle cose che non hanno nulla a che vedere con stima e compagnia cantante.
    concludo se ad oggi lui (il marito) ha reagito in maniera anche abbastanza composta e solo perchè lei con lui ha avuto presumo un comportamento ambiguo,omissivo,se lei gli avesse detto guarda io mi sono innamorata di questa persona , invece no, forse gli detto “riproviamoci”…sono piu che convinto che invece il messaggio sia stato si ho sbagliato, ho avuto un momento di debolezza..è lui che non mi lascia stare etc..vi assicuro che le cose non stanno cosi.
    io parlo di lei perchè a lei è sfuggita di mano la situazione e quindi ad oggi si trova con delle pressioni da lui , da me, piu il resto.poi se mi chiedete perche’il marito nonostante tutto, non abbia assunto una posizione..questo non lo so, immagino sia solo un fatto di debolezza, di amor proprio,nulla di male,ma io non ci sarei mai passato sopra.
    io alla mie età non rinuncio alla vita, poi ognuno/a puo benissimo castrarsi come vuole,puo’ decidere di rinunciare al sesso, puo rinunciare ad innamorarsi, puo’ rinunciare ad andare in vacanza con la persona che ama,sono un po egoista che pensa solo a me ed a noi due ..puo’ essere

  • Ariel, 20 Gennaio 2021 @ 14:14 Rispondi

    Ciao Cara Dispersa leggendoti qui ho notato questa tua convinzione a metterti sullo stesso piano di responsabilità del tuo ex amante

    Hai notato cara quanto questo sia un tema così difficile e mo,to ricorrente in molti scritti qui da molte almanti che dopo aver lasciato o meglio diciamo a relazione finita e non importa se mollate prima o dopo e da chi ecco uscire la difficoltà a riuscire a discernere le differenze sostanziali tra le proprie intenzioni e motivazioni tutte praticamente in buona fede e le loro che da inizio stavano in mala fede

    Mala fede significa ti faccio innamorare ti faccio credere che con te tutto è positivo e diverso ti faccio credere alla luna che vola pure se mai magari ti ho detto mi separerò

    Ricordiamoci gli scritti e i buoni discorsi di @CaroAlessandro che ci ha parlato e scritto su questa capacità di intortare pur se lui mai dice nulla di esplicito ma anzi mette le mani avanti fa l’onesto fa sogni FINGE onesta che sta ma maschera fatta solo perché HA CAPITO DA INIZIO con chi ha a che fare

    E se ad esempio la sua preda è incline in quel momento a vivermela così senza chiedersi nulla perché sta solo un attimo di respiro nella sua vita insoddisfatta alla radice ben nascosta a se stessa

    Ecco lui intorta e fa IL MAGNANIMO DELLE BELLE FIGURINE DEL ONESTO E SINCERO

    Ma semplicemente segue il TREND DELKA SUA PREDA che significa per lui DONNA DA SFRUTTARE AL PIÙ A LUNGO POSSIBILE

    CAMALEONTI A TUTTA FORZA passano da un ruolo al altro come tutti quelli scritti in matematica del cuore

    DIFFICILISSIMO. Il percorso conclusivo della uscita dal tunnel
    Dove occorre riuscire a dare a Cesare ciò che é d Cesare

    Ovvia la difficoltà nostra ognuno la sua è quella di ammettere con se stesse di aver vissuto una vera truffa emotiva

    A chi piace essere truffato??
    A nessuno ecco perché resta così un ultimo step da risolvere accettando e mettendo nella giusta casella le proprie effettive responsabilità che passano molto facilmente in una sola domanda

    Ero amante in buona fede

    Lui no!!

  • Whiterabbit, 20 Gennaio 2021 @ 13:46 Rispondi

    “ l’uomo o donna che tradisce di nascosto per anni è una persona debole,
    che probabilmente ha cosi poca autostima nel non avere fiducia di potersi rifare una vita e quindi si “accontenta dell’amante nascosta e la fa soffrire e nel frattempo fa finta anche con la moglie a casa che magari pensa solo di avere qualcosina da aggiustare nel suo matrimonio, e vi assicuro non stima nessuna delle due e neppure se stesso visto che non gliela fa,”,
    Si hai ragione @avs, “il tradimento è una cose seria, se ci sofferma a riflettere,è una questione di fiducia” sopratutto in se stessi.
    E che ognuno si soffermi a riflettere sulle proprie debolezze senza voler giudicare e salvarsi l’anima pensando alle debolezze degli altri.

  • Dispersa, 20 Gennaio 2021 @ 13:43 Rispondi

    @Maribel… Anch’io credo che come esseri umani siamo deboli. Io faccio parte di quelle che avevano bisogno della stampella, però forse siamo più determinate.
    Tu quando hai deciso di dire basta, hai tenuto fede alla tua scelta, io quando stanca dei tira e molla ho detto basta ho lasciato tirare lui da solo, e così qua ce ne sono molte altre.
    Poi c’è chi decide di separarsi, chi per mille motivi non ce la fa (mettiamo pure la convenienza)… Ma non siamo tutte uguali e nemmeno nessuna con la stessa situazione familiare (che a volte è ben diversa da quella economica).
    Anch’io ho criticato il mio amante, ma sono sempre più consapevole che stavamo facendo lo stesso gioco… Forse anche per questo non posso odiarlo.
    @Maribel ti auguro solo di trovare la strada giusta, che è al di fuori della storia extra coniugale.
    Un abbraccio.

  • To the moon and back, 20 Gennaio 2021 @ 12:37 Rispondi

    @Cossora @elleelle: Grazie!

  • Rosa, 20 Gennaio 2021 @ 12:11 Rispondi

    Scusa ads non mi è chiara una cosa e non voglio polemizzare, ma solo capire.
    Tu all’inizio dici che hai detto a tua moglie che ti vuoi separare, senza fretta, e alla fine dici che hai detto alla tua amante che tu ti separi per stare con lei , e se lei non c’è tu resti così (quindi sposato?).
    ….son confusa…

  • cossora, 20 Gennaio 2021 @ 11:56 Rispondi

    @tothemoon parla con un terapeuta.
    Avvertono sin dai 18 mesi.
    I miei avevano 9 e 5 anni. Si sono aperti, sono letteralemnte fioriti e si sono spogliati di ogni paura e colpa non appena li abbiamo (in modo estremamente elementare) informati dello stretto necessario a toglierli dalla difficoltà.

  • elleelle, 20 Gennaio 2021 @ 11:45 Rispondi

    @ads
    La separazione in casa ha una senso a seconda delle circostanze personali, che non sono mai uguali. Ho spiegato spesso perche’ io sono separata in casa da molto tempo, ma la mia situazione non e’ la situazione standard. Di questo devo rispondere solo io, perche’ nessuno puo’ mettersi nei miei panni e decidere per me.
    Allo stesso tempo, la penso come te per il tradimento. Anche per me sarebbe impossibile passare sopra a un tradimento di lunga data e – nel caso del mio ex – anche alle bugie raccontate a ripetizione del tipo “ti giuro che non la sento piu’ poi appena giri la testa sto in chat con lei tutto il giorno a dirle che le voglio bene, la amo e che sistemeremo tutto”.
    Per quello che dici della tua amante e della sua indecisione, la domanda che ti fai e’ quella giusta: puoi contare su di lei?
    Il mio ex avrebbe potuto contare su di me, io non ho mai cambiato idea per tutta la durata della nostra relazione. Ogni volta che abbiamo parlato di sentimenti, davo la stessa risposta, perche’ avevo pensato alla mia situazione in casa e a quello che provavo per lui. Per me una persona adulta si comporta cosi’, non vive cambiando idea ogni cinque minuti o non riflettendo sulle peroprie circostanze finche’ non ci e’ dentro fino al collo e non sa piu’ come uscirne se non facendo un gran casino.
    Se tu senti che non puoi contare su di lei, segui il tuo segnale d’allarme e fai la tua vita per conto tuo.

  • Hara, 20 Gennaio 2021 @ 11:22 Rispondi

    @Alessandro, fermo restando che siamo a casa tua, ma perchè questa risposta che mi sa quasi di scherno? @avds racconta il suo vissuto come lo racconta ognuna di noi, è chiaro che frequenteremo persone ccon cui ci riconosciamo in un certo qual modo, e così anche lui. Non è un giudizio, (che per fortuna mi sembra non temere) ma una evidenza, tu non frequenti per la maggior parte (a parte il blog) persone simili a te? credo sia una cosa che faccia parte del carattere. Anche qui dalla tua esperienza del blog, mi sembra di leggere che la maggior parte delle mogli non sia disposta a comportarsi in maniera amichevole con un marito che paventasse soltanto la possibilità di un divorzio a causa di un nuovo amore, anzi a fronte dei ns racconti i rapporti civili fra ex coniugi non dovrbbero proprio esistere visto il comportamento di alcune di noi (mi ci inserisco anche io per offendere nessuna) ! @Avds cita compleanni con sorrisi formali non la “guerra dei Roses” e mi sembra che possa starci. Facendo una rapida analisi degli interventi che leggo qui, a casa tua, non mi sovviene nessuna di noi che abbia raccontato come felicemente abbia festeggiato con figli ex marito e attuali compagni qualcosa, che non vuol dire che non sia il quotidiano di molti ma ne dovrai convenire che non tutti sono così fortunati.

    • alessandro pellizzari, 20 Gennaio 2021 @ 13:43 Rispondi

      Risposta adeguata

  • Ariel, 20 Gennaio 2021 @ 11:06 Rispondi

    @avvocatodistrara
    Non capisco e non condivido affatto questo tuo scrivere che hai PROPOSTO a tua moglie la separazione
    E scrivi visto che amante non si schioda da indecisione sua ,fatti suoi,
    Tu non ritieni ESSERE SINCERO CON TE STESSO VERSO TUA MOGLIE

    a cui dai della Struzza NOTA BENE

    Altro raccontarmela alla grande
    Ovviamente la coppia può eccome attraversare periodo pure lungo di 8ncomprensioni soprattutto se uno dei due DI NASCOSTO SI FA AMANTE E SI GUARDA BENE DAL DIRLO IN TEMPI RAGIONEVOLI AL PROPRIA MOGLIE/MARITO

    IL TUTTO sempre leggo ti da la idea del come la tua sia una PRESUNZIONE CHE LEI O,TRE AD ESSERE TRADITA DEVE PURE CAPIRE DA SOLA CHE TU HAI UN ALTRA

    SENZA GIUSTAMENTE PRETENDERE CHIAREZZA TOTALE DA TE!!!

    Queste cose INCIDONO PROFONDAMENTE SU SE STESSI aumentano e creano sensi di colpa aggiuntivi che FANNO SOLO CHE MALE a se stessi e at tutti gli altri

    È sempre il TEMPO DEL ADESSO
    ADESSO È IL TEMPO che CIASCUNO di noi ha per KAMBIARE IN MEGLIO e FARE PROPRIO CIÒ CHE CI RESTA PIÙ DIFFICILE FARE s Si sta in difficoltà farsi aiutare da psicologo

    Prendersi in mano la propria vita e dirsi VOGLIO LA LUCE DEL SOLE SU DI ME E TUTTI GLI ALTRI NE STARANNO BENE O MEGLIO SICURO

    Il fatto di paragonarsi con amici tutti ,ma giusto @Caro Alessandro ti e ci ricorda che le statistiche sono le uniche attendibili e che quindi la percezione delle proprie conoscenze personali non rappresenta la totalità della realtà dei comportamenti che la gente tiene.

    Non vuoi capire che sono due situazioni distinte
    Il matrimonio se non funziona va risolto prima o poi

    ,EGLIO IL PRIMA POSSIBILE per se stessi e nel RISPETTO DEL PARTNER MOGLIE/ MARITO che HA DIRITTO SE VUOLE DI ESSERE LIBERA/ O DI RIFARSI UNA VITA CON UN ALTRO UOMO/DONNA

    ECCO
    Inutile far finta che sia sufficiente PROPORRE LA SEPARAZIONE se questa proposta tu non scrivi Cosa ti ha risposto tua moglie?

    Credi e pretendi che sia lei
    Sempre dagli altri dobbiamo pretendere ed aspettarci che sianomLORO A CAMBIARE

    QUANDO SOLTANTO NOI STESSI POSSIAMO DI FATTO FARLO!!!!

    Non hai scritto se hai letto il libro “ La matematica del cuore”
    E nemmeno se seguito mai videodiretta di @CaroAlessandro

    Stasera interessantissima con n Giornalista Marco Gregoretti guardala che parla proprio del tema Relazioni tra Donne e Uomo e difficoltà

  • Ariel, 20 Gennaio 2021 @ 10:49 Rispondi

    @avvocatodostrada
    Il fatto vedi rispondere a lungo motivando le tue idee e cosa avresti fatto o non fatto ltendo a darti merito di non chiudere come spesso ho letto qui ,solitamente fanno diversi o meglio alcuni uomini che si cimentano a lasciare perlopiu messaggi negativi verso le Donne e sottolineo soprattutto se in ruolo di a,anti.

    Detto questo
    Le tue idee continuo a rilevare sono insostenibili nel senso principale che non funzionano mai nella vita reale

    Una relazione affettiva perché possa funzionare davvero si basa su semplici e insostituibili assi portanti
    Se si toglie uno di questi assi situazione traballa e così via fino a crollare la relazione e farsi e fare del vero male a tutti i partecipanti
    Famiglia figli amici cari e amante e tutto suo entourage identico e speculare.

    Tu non vuoi capire per mancanza di coraggio verso te stesso e tutta la tua famiglia che risolvere nella completa realtà verità di ciò che hai fatto tradito tua moglie esattamente come scrivi criticando gli altri hai tradito la sua fiducia

    Ora ovviamente un amante di qualsiasi sesso sia più sta nel nascondere la verità più fa danni e toglie asse su asse alla casa AMORE DI SE STESSA/O e a seguire

    Non sono affatto della idea che NASCONDERE al proprio partner la realtà del accaduto e cioè mi sono innamorato di Un altra donna e a seguire esattamente da quanto tempo e tutte le proprie motivazioni va SICURAMENTE detto prima si fa meglio è per se stessi
    Molti dicono che sia scaricarsi la coscienza
    Ma io credo il contrario che stare zitti è fingere con se stessi e incidere molto sul proprio presente nefasto perché LA OMBRA SCURA CHE NOI STESSI DIPINGIAMO CON LA MENZOGNA PERPETRATA NEL TEMPO

    Ci INSEGUE PER TUTTA LA VITA portandoci solo dolore e malattia.

    Continuo

  • avvocatodistrada, 20 Gennaio 2021 @ 10:48 Rispondi

    @maribel, hai ragione sei migliore della mia amante,lei si fa sempre sotto,ed io puntualmente ci ricasco , per debolezza forse ,anche se ultimamente sto razionalizzando e mi dico mah..la vita è già complessa di sua, manca lei con tutti i problemi che si porta dietro, poi ci metti anche un autostima personale, a me non manca nulla,non sono disperato,ecco perchè spesso mi permetto di dire che il cds non sempre è efficace, io pur volendole bene ed anche lei..mi dico a ciascuno la propria sorte,
    non saremo le prime persone che non rischiano,che rinunciano a tutto e preferiscono stare cosi nella terra di nessuno , sono scelte anche quelle.il tempo passa è evidente ,io personamente non sono una persona portata alla rassegnazione a prescindere.

  • avvocatodistrada, 20 Gennaio 2021 @ 10:29 Rispondi

    nel breve termine credo che sia cosi, poi magari nel lungo termine le cose possono migliorare,
    non credo che a nessun uomo piaccia sapere che la propria coniuge si sia rifatta una vita con un altra persona, e che ora bellamente la condividano nella casa che l’ex ha gentilmente offerto, tutto quello che volete ma l’ingastrimento sale.
    nel lungo periodo magari scema.
    e ribadisco due miei amici,per ora ci hanno rimesso un appartamento ciascuno ed un auto ciascuno che le loro adorabili ex signore hanno preteso, per non parlare dei corsi per i figli, della scuola privata..e non ti vuoi ingastrire.
    potevano probabilmente continuare la farsa con le loro ex consorti, hanno scelto la chiarezza, forse anche confortati da una forza del loro nuovo partner che li ha agevolati nello scegliere,
    è anche vero che sono due persone che potevano permettersi questa cosa, non è da tutti.
    è in tema di figli piccoli, non vedo, ne so di drammi epocali

  • avvocatodistrada, 20 Gennaio 2021 @ 10:02 Rispondi

    giocate facile , non mi tiro indietro, ci metto la faccia cercando di fare una sintesi delle cose che leggo qui è li, tuttavia non rinuncio ad esprimere la mia opinione.
    -con mia moglie ho parlato comunicandole che le avrei proposto una separazione ,le ho anche comunicato che la gestione dei figli non sarà piu’ suo appanaggio esclusivo,in questo momento vista la situazione in stand by con la mia amante non vedo tutta questa fretta di accellerare.
    -con mia moglie dormiamo insieme ma non succede nulla,e anche durante il periodo di amantato, la sera non è che tornavo e le davo il bacino della buona notte, in questo siamo molto simili,non ci piace raccontarci delle storie, quindi non troverete mai da nessuna parte messaggi romantici,foto fintamente familiari-
    -la mia amante sta li, in un continuo stand by, sensi di colpa,senso familiare,incapace di prendere qualsiasi tipo di strada,
    purtroppo pur volendole bene, ogni giorno razionalmente sale la consapevolezza, ne vale la pena imbarcarsi in una situazione con una persona costamente indecisa che ti porta solo confusione nella vita?..non saprei.
    vi dico l’ultima cosa ma non sarete d’accordo , l’uomo o donna che perdona un tradimento pluriennale è una persona debole,
    che probabilmente ha cosi poca autostima nel non avere fiducia di potersi rifare una vita e quindi si “accontenta di voi che vi assicuro non vi stima,”, il tradimento è una cose seria, se ci sofferma a riflettere,è una questione di fiducia, non si supera spesso il tradimento di un amicizia, non sono d’accordo sul fatto che è un segnale di intelligenza comprenderlo, per me è altro ma è una mia opinione.
    vi confermo che tutte le persone che conosco e che si sono separate effettivamente, vieppiu se separate per un altra persona, hanno tutte dei rapporti molto formali con gli ex.
    la separazione a casa è una presa in giro, è una finta per se stessi e per gli altri che cosi credono ad una parvenza.
    io ho detto alla mia amante che io mi separo per stare con lei, in maniera molto semplice,se lei non vuole immaginare alcun tipo di futuro insieme, io resto cosi, la mia scelta non è tanto diversa dalla quella di donne che si lasciano solo quando trovano un altro amore e per il resto si barcamenano.
    ps:mia moglie sa di fatto, ha piu’ di qualche indizio..magari non vuole approfondire,mette la testa sotto la sabbia,fa parte di quelle persone deboli di cui parlavo sopra, ma io come ho comunicato alla mia amante, con lei non torno indietro.
    spero di essere stato esaustivo.

    • alessandro pellizzari, 20 Gennaio 2021 @ 10:09 Rispondi

      vi confermo che tutte le persone che conosco
      quante migliaia sono?

  • elleelle, 20 Gennaio 2021 @ 09:51 Rispondi

    @tothemoon
    Anche noi siamo separati in casa e il mio suggerimento e’ di parlare a tuo figlio nel momento in cui ritieni tu che sia in grado di capire. i bambini non hanno tutti lo stesso grado di maturita’ e alcuni fanno fatica a capire veramente certe situazioni.
    I miei poi hanno eta’ diverse, quello che capisce il piu’ grande magari non lo capisce il piu’ piccolo.
    Comunque anche io ne dovro’ parlare con uno psicologo, e’ giusto capire cosa e’ meglio fare.
    E poi ci sono le coppie separate di fatto in casa che coi figli non parlano mai della loro crisi…

  • maribel, 20 Gennaio 2021 @ 09:07 Rispondi

    @avvocatodistrada mi fai molto sorridere, primo perchè di me non sai nulla (e quindi cosa scrivi?) io non sono stata abbandonata da nessuno e se noti non parlo male degli uomini, semmai sono io la cattivona che ha lasciato perchè non riusciva più a trovare un equilibrio… da qui poi il tentativo di separarmi, cosa che ancora non ho avuto il coraggio e la forza di fare. per questo parlo di paure e debolezze. Perchè so di cosa sto parlando, vivendolo io in prima persona.

    poi mi fai sorridere perchè scrivi “anche la mia amante fa tutti sti ragionamenti di maribel”: dunque attento! perchè io, il mio amante, l’ho lasciato e non sono mai tornata indietro.

  • Ariel, 19 Gennaio 2021 @ 21:20 Rispondi

    @avvocatodistrada
    Veramente il tuo commento qui ripetuto si legge negativo tuo modo di vedere i problemi
    Perché stai confuso ti lamenti e poi critichii gli altri senza mai guardare te stesso e la verità che non hai affatto attributi per riuscire a fare ordine nella tua vita

    Con te ho capito il tuo verbo resta declinato al condizionale

    Vorresti ,ma non ci riesci a parlar chiaro a tua moglie
    A separarti visto che scrivi che non la ami
    Non riesci a essere chiaro con te stesso
    Non riesci ad essere chiaro con la amante che scrivi e sostieni di amare

    La unica cosa che riesci a fare è prendertela con le donne
    Strano vero?

    Guai a parlare di maschilismo amo imperante
    @CaroAlessandro DOCET in tutti i suoi scritti
    Infatti
    Il solito uomo alla fine

    Si RIVELA!

    Sempre colpa delle Donne
    Ma mi raccomando continua pure a fingere con tutte la moglie e la amante
    Esattamente come da “ Matematica del cuore”

    Lo hai letto?

  • Crocus, 19 Gennaio 2021 @ 21:02 Rispondi

    @Ale hahaha mi hai tolto la parola di bocca! E poi ci meravigliamo tanto dei nostri ex amanti…

    @ads hanno ragione @maribel e @maddy datti uno schiaffo e prova a rinsavire perché mi sa che non ci stai saltando fuori per niente. Questo non è un blog pro donna e soprattutto comprati il libro di Alessandro, scoprirai tante “belle” cose e poi sai, la statistica non mente. Mai.

  • Viovio, 19 Gennaio 2021 @ 20:22 Rispondi

    @Cro tuo marito deve essere una gran brava persona e se dopo la scoperta del tradimento, a distanza di tempo, siete riusciti a trovare un equilibrio credo abbia ragionato in modo causativo non addossando esclusivamente a te le colpe. A mio avviso è un grande segno di intelligenza.
    Capisco anche i tuoi sensi di colpa nell’averlo ferito e trascinato nel circo della moglie del tuo ex, ma anche con lei ha dimostrato una grande aplomb e superiorità bloccandola, tagliandola fuori dalla sua vita.

  • avvocatodistrada, 19 Gennaio 2021 @ 18:49 Rispondi

    ” noi veniamo da un’educazione in cui la donna si porta addosso la responsabilità di più persone e si sente il peso di ogni singola scelta che possa scalfire la serenità altrui.”…ogni volta che il vs.amante non vi sceglie, pensate che anche lui potrebbe fare questa riflessione,…capisco che il blog è orientato alla dinamica.. l’uomo è un pezzo di merdx a prescindere, che mente non mantiene le promesse e bla bla..e la donna invece che tradisce lo fa..ma ha con eleganza con rispetto,non voleva ferirlo.,tradisce ma lo fa sempre avendo dei valori.
    lasciamo stare vi piace raccontarvela a molte di voi, infarcendo di paroloni che vi fanno stare meglio e vi fanno svegliare con piu rispetto per voi stesse la mattina.
    meglio che taccio, o seguo la linea pro donna del blog a prescindere.
    anche la mia amante fa tutti sti ragionamenti di @maribel..poi vi chiedete perchè pochi rapporti di amantato hanno un happy end.
    oggi ho scritto di due amici che si sono separati , per ora gli è costato una casa ciascuno.
    in realta ci sarebbe anche una terza persona -un conoscente..in questo l caso lui è stato abbandonato, cosa ha fatto.. appena ha potuto l’ha sbattuta fuori di casa seppur madre di sua figlia..e che andasse a vivere nella provincia con il suo nuovo compagno..

  • maribel, 19 Gennaio 2021 @ 14:37 Rispondi

    @crocus lo auguro a tutte e anche a me! un bacio.

    @avvocato di strada io parlo da donna che ha avuto certe esperienze e fa molta fatica a fare scelte in questo momento, non vomito critiche o veleno nè su donne nè su uomini, perchè so che i limiti in questo momento sono miei, la scelta mia e la vita pure. Credo che le ie paure siano comuni a tante donne, noi veniamo da un’educazione in cui la donna si porta addosso la responsabilità di più persone e si sente il peso di ogni singola scelta che possa scalfire la serenità altrui.

    tu, secondo me, fai tutto uno sproloquio su tutti, donne, mogli, amanti. Anche tu, ragazzo, comincia a fare il punto di dove ti trovi tu. poi tutto il resto si riposiziona di conseguenza, fidati.

  • Crocus, 19 Gennaio 2021 @ 14:35 Rispondi

    @Ele83 bella, come ti capisco! Ma sai che anche io durante i primi mesi di CDS volevo vedermi avanti di 3 mesi? Poi alla fine non è possibile e quindi niente, ti devi vivere tutto il macello fino alla fine. Fai bene ad iniziare la terapia, dopo storie con Bastardi Senza Gloria certificati (cit.Cossora) fare un po’ di terapia è fondamentale, giusto 3/4 mesi al massimo poi non ne avrai più bisogno e cioè soffrirai ancora ma in modo diverso e sarai già in grado di gestire da sola la sofferenza. Capisco che tu stia soffrendo ancora molto, è ancora presto purtroppo… Ma sii fiduciosa, piano piano passa tutto! Sicuramente non sono cose facili che passano in una notte, e sicuramente lasciano delle cicatrici ma è giusto così, perché poi le cicatrici ci aiuteranno a capire meglio in futuro a chi dare la nostra fiducia. Ti abbraccio forte forte @Ele83 ❤️..

  • Crocus, 19 Gennaio 2021 @ 14:27 Rispondi

    @Ads ahahahahaha no ma tu leggi quello che scrivo o leggi una frase si e un’altra no? Ma poi che ne sai tu di mio marito per definirlo debole? Non sono di certo io quella che ha detto che si scoperebbe il marito perché l’amante non lo ho piu. Ma soprattutto NESSUNO mi tiene in casa, sono IO che per ora ho deciso di rimanerci. E ho scritto sopra anche perché. NON SIAMO UNA COPPIA lo capisci o no? Siamo due persone indipendenti e abbiamo una convivenza serena e tranquilla e ci vogliamo bene e quindi? Stiamo facendo del male a qualcuno? Lui non ha perdonato il mio tradimento e ha fatto bene. Ma io da una parte sono una moglie traditrice, ma dall’altra sono una PERSONA con dei valori quindi ho la gran fortuna di aver sposato una persona intelligente che riesce a scindere le due cose. E posso anche capire uno stato belligerante in un primo momento, ma se la cosa dura allora ci sono dei problemi ben più profondi. Chi fa la guerra al coniuge che ha tradito minacciando e ricattando e usando tra l’altro i bambini per tutto ciò è un essere infimo, con dei problemi ben più seri, anzi il tradimento in tal caso ha fatto semplicemente da detonatore laddove un problema c’era già. Bello importante direi.

  • To the moon and back, 19 Gennaio 2021 @ 13:03 Rispondi

    @leilei, non ho ancora pensato di dirlo a mio figlio, ha meno di 10 anni e mi sembra presto.
    Ogni tanto tasto, o meglio sfioro, il terreno, in maniera molto lieve.
    Forse dovrei iniziare a documentarmi…
    Grazie

  • cossora, 19 Gennaio 2021 @ 12:48 Rispondi

    @tothemoon la separazione in casa è la soluzione ai problemi logistico economici. Tuo figlio, vostro figlio anzi, va informato che una sperazione tra voi c’è eccome.
    Per non creargli dei buchi che poi cerca di riempire con giustificazioni che la sua testa priva di malizia ed esperienza non può certo elaborare in modo corretto.
    Parlatene insieme presto con un terapeuta. Io ho comunicato dopo un solo incontro fatto insieme a mio marito.
    Bastano pochissime parole per fare una differenza enorme nella sua vita. Non aspettate di pentirvene.

  • Ele83, 19 Gennaio 2021 @ 10:42 Rispondi

    Cara @Crocus, sono davvero contenta di leggere che nonostante tu abbia visto le foto non ti hanno fatto nessun effetto. Cosa che a me al momento putroppo ancora non succede… vorrei tanto potermi catapultare anche solo 3 mesi in avanti per avere recuperato un po piu’ di forza e amore per me stessa. Soffro ancora molto, e’ durissima. Iniziero’ un percorso terapeutico questa settimana e spero davvero che mi dia la forza e luicidita’ di capire che veramente non era fattibile e vederlo per quello che realmente e’ perche’ una parte di me in qualche modo ancora lo idealizza, o ha idealizzato un sogno di felicita’ con lui che non si realizzera’ mai. E’ incredibile come amori del genere ci facciano allontanare cosi’ da noi stesse. Spero di ritrovarmi al piu’ presto. Un abbraccio

  • avvocatodistrada, 19 Gennaio 2021 @ 10:41 Rispondi

    @maribel, si sfatiamo anche questa cosa, io conosco due coetanei, si sono lasciati entrambi in circa 8 .10 mesi,
    una di loro la conosco con figlio era gia separata ma aveva una relazione, si è lasciata e si è messa con il mio amico,ora stanno aggiustando casa dove vivranno lui,lei e suo figlio, mentre sua figlia forse andrà dopo con calma.
    l’altro si è lasciato e si e messo con una giovane ragazza …e dopo un po sono andati a vivere insieme.
    in entrambi i casi i rapporti con i rispettivi ex coniugi sono decisamente freddi e formali, altro che amicizia e affetto.
    le persone quando si lasciano si lasciano, vieppiu quando uno lascia per un altra, altro che rimaniamo amici, magari un domani si..ma la mia testimonianza è di persone che ormai sono 2 anni e chi sono lasciati, e li ho visti insieme festeggiare il compleanno del bambino, non ho intravisto affetto.
    voi lasciate vs.marito per un altro poi vediamo tutta questa stima ed amicizia dove va finire.
    se invece in qualche modo ci stai insieme, e stai in quella zona grigia, di sopportazione,di tuttosommato, allora una parvenza di affetto ci sta.io ste parole “rimaniamo sempre una famiglia,tu sei il padre dei miei figli o la madre”,tutta fuffa che quando si fa una scelta irreversibile viene fuori, poi magari a distanza di tempo potrebbe anche essere che si ripristinano dei rapporti, ma le separazioni reali portano solo danni, rabbia,e ribadisco se mia moglie mi tradisce e va a vivere con un altro , con il cavolo affetto e stima,non funziona cosi nella realtà, dietro una tastiera forse si..

  • Crocus, 19 Gennaio 2021 @ 10:26 Rispondi

    @maribel, però sempre Ale ci dice che non si smette di mangiare la cioccolata e fumare insieme. Prima una cosa poi la seconda. Lo vedi come ne usciamo devastate. Io credo che molte di quelle ragazze che ora stanno soffrendo appena si rimetteranno un attimo in carreggiata, usciranno di casa. Un conto è separarsi senza che ci sia una nuova persona di mezzo, un altro è quando quella persona c’è. Nel primo caso c’è il dolore, lo sconforto, ecc ma sei comunque integra e sei giunta a quella conclusione dopo varie analisi e valutazioni. Nel secondo caso sei semplicemente devastata, perché la storia con l’amante ti ha messa KO sotto tutti i fronti e quando arriva la batosta finale semplicemente non sei in grado di reagire. Io credo @Maribel invece che siamo forti, molto forti. E come ti dicevo, secondo me molte ragazze alla fine si separeranno, hanno solo bisogno di tempo per rimettere insieme i pezzi. Ti abbraccio anch’io, un bacione!

  • avvocatodistrada, 19 Gennaio 2021 @ 10:21 Rispondi

    @Crocus, non sparo sentenze a gratis, io riporto quello che vedo, dalle piccole esperienze delle persone che conosco,io francamente della amicizia e dell ‘affetto di una persona che mi ha mentito, non saprei cosa farmene, io ci metto una ics su di te, e chi porge l’altra guancia è un solo debole , spesso parlate di uomini , ma non li conoscete,vi scegliete uomini deboli che appunto non reagiscono e che nonostante un tradimento vi tengono a casa, io ti direi la strada la conosci, prego..altro che stima ed affetto.non è un fatto di rancore o rabbia, chi accetta queste cose è solo una persona debole senza midollo,a ciascuno il proprio destino.non è un fatto di guerra, non esisti piu per me.talvolta scusate voi donne vi raccontate delle storie,ma quale stima ed affetto.

  • Crocus, 19 Gennaio 2021 @ 10:09 Rispondi

    @leilei, quando stavo con il mio ex avevo letto tantissimo sulla gestione dei figli durante una separazione. Gli studi più recenti suggeriscono di non dire ai figli che mamma e papà non si amano più ma restano insieme in casa per il bene dei figli perché poi c’è il rischio che loro si sentano in colpa e le loro piccole spallucce non sarebbero in grado di portare un peso così forte. Questo è ciò che ho letto e mi sento di condividere anche, però ognuno a casa propria fa come crede. Un altro discorso è dire mamma e papà non si amano più per questo hanno deciso di vivere in casa separate ma faranno di tutto perché voi sentiate l’amore di entrambi e il nostro appoggio. Ecco, sembrerebbe lo stesso concetto eppure sono due cose totalmente diverse.

  • Crocus, 19 Gennaio 2021 @ 09:38 Rispondi

    @ads se non metti @ più nick di riferimento a volte c’è il rischio che non si capisca a quale commento tu ti riferisca. Comunque, mi spieghi a cosa serve farsi le guerre? Chi fa le guerre vuol dire che ha del veleno al posto del sangue. Vorrei dirti che mio marito è uno di quelli che ha saputo del tradimento nel modo più schifoso che ci sia, la moglie del mio ex amante si è premurata di dirglielo (e volevo farlo io onestamente) con tanto di cattiverie e miserie su di me. Lui mi ha giustamente urlato contro, insultato, pianto ecc ecc tutte reazioni più che lecite, ma è sempre rimasto nei limiti dell’educazione. Questo per dirti che se sei una persona buona ed intelligente la guerra non la fai, non ti passa manco per l’anticamera del cervello. Se fai guerre vuol dire che sei fatto di rancore, cattiveria e invidia e soprattutto cosa ci si guadagna alla fine? Che ti tieni accanto una persona che dice di non amarti più? Bella roba. E se io e mio marito, passata la rabbia iniziale (che è durata cmq un po’), il dolore, la sofferenza riusciamo ad avere un rapporto sereno di affetto e amicizia, mi spieghi che male c’è? Io la vedo come una cosa positiva. Quindi pensaci bene prima di sparare sentenze a gratis.

  • Crocus, 19 Gennaio 2021 @ 09:25 Rispondi

    @Vio, ahahahaahah grande! Numero 1! Ottima idea quella di insultarlo a ritmo di musica… Comunque si, confermo, mi hanno fatto molto male, lei poi non ne parliamo. Quando ci vedremo ti racconterò il restante 90% di ciò che non ho potuto raccontare qui. Roba da non credere eppure è tutto vero. Non ti so dire se ha già trovato un’altra o no lui, tutto è possibile, visto il soggettone non mi meraviglierei più di nulla. Anche se secondo me ora sta buono buono a cuccia, non credo che sia finito il suo 41 bis :D. Ad ogni modo, cavoli suoi, e nel caso mi dispiacerebbe molto per la nuova vittima.

  • leilei, 19 Gennaio 2021 @ 09:19 Rispondi

    Tothemoon non so quanti anni ha tuo figlio, ma nel vostro caso non sarebbe utile parlargli della situazione? Nel senso di dire papà e mamma non si amano più, ma vogliono continuare a vivere insieme per il bene di tutta la famiglia, per aiutarsi a vicenda e per starti vicino. E’ una cosa così impossibile, mi domando?

  • maribel, 19 Gennaio 2021 @ 09:01 Rispondi

    @CROCUS non mi sono affatto risentita, anzi, è bello confrontarsi con te.

    tu scrivi “è altrettanto vero che se lui alla fine le avesse scelte loro sarebbero uscite!”

    ma @ale dice una cosa ben diversa su noi donne, lui (che ci ama) dice che le donne, a differenza della maggior parte dei maschi, una volta capito che non amano più, escono di casa, se ne vanno, si separano. Cosa che io qua non vedo. Ed è questo che ho detto. Ed è cio’ che tu mi confermi nel tuo post.

    Siamo deboli, @crocus mia, forti a parole, tanta verve e tanta speranza dentro i nostri post, ma siamo molto, molto deboli. ti abbraccio cara!!

  • Crocus, 18 Gennaio 2021 @ 22:28 Rispondi

    @Vio, l’ho sempre cercato di più io, quando ho iniziato la storia con l’ex amante infatti avevo smesso e quindi ero anche felice che accadesse così di rado, quindi in quei primi mesi di amantato e prima della scoperta, mi cercava solo lui alla fine (ma poco) mentre io ero totalmente persa per l’altro tant’è che avevo iniziato a pensare di confessare perché ovviamente non riuscivo più ad avere rapporti con mio marito e l’ultima volta con lui è stata un disastro. Lui non capiva cosa avessi, mentre io lo capivo perfettamente, per questo mi meraviglio sempre di chi riesce con così tanta facilità a farlo sia con la il/la coniuge che con l’amante. Poi una volta scoperto il tradimento sai già come è andata. Faccio parte di quella categoria che non riuscirebbe a ricostruire il matrimonio se dovessi scoprire un tradimento e mio marito è come me e infatti dopo la scoperta l’intimità tra di noi non è mai più esistita.

  • avvocatodistrada, 18 Gennaio 2021 @ 21:54 Rispondi

    buona sera mi sento di sposare in toto questo commento,premesso che non un super eroe senza macchia, tuttavia a leggere qui sembrate tutte delle donne che hanno perso la testa per qualcuno e sono state abbandonate.
    Per quanto mi riguarda vi posso assicurare che la mia amante è proprio cosi, indecisa ,insicura, non vuole stare lui con lui, o meglio, non vuole riprovarci anche perche’ se me lo dicesse da mo che mi sarei arenato, non vuole stare con me,è in permanente stand by, ma c’è un problema, tiene legato lui e ci puo stare, ma tiene legato anche me , si allontana e e si avvicina come una fisarmonica ed io sino ad ora non ho mai avuto la forza di recidere, accettando una situazionie di poca reciprocità
    certo l’idea di costruire un qualcosa con una persona che ogni 2.3 ha sensi di colpa verso i figli, retaggi familiari, qualche dubbio ti viene, invece a leggere qui sarete un campione limitato sembrate tutte pronte e via, ci separiamo con figli, pronte per una nuova entusiasmante vita, ho forti dubbi, non me ne volete, perchè care ragazze dovete sapere quando andate a dire a l vs coniuge sai mi voglio separare perche mi sono innamorato, poi tutti quegli aspetti familiari con il proprio coniuge vengono a mancare,le separazioni fanno delle vittime, se stasera vado di la da mia moglie e le dico sai mi sono innamorata di un altra, inizia una guerra su tutti i fronti,e sarebbe lo stesso se fossi al suo posto, quindi quando sento ho ..con mio marito un buon rapporto, ce l’hai sino a quando non sei netto, anche la mia amante dice che ha un buon rapporto con lui che rappresenta la famiglia..voglio dire se gli dicesse domani ti lascio voglio vedere se poi resta cosi impassibile .
    questo per dire che qui sopra mi sembrate tutte cosi delle santarelline pronte a gettare tutto a mare per il vs super amante..e lui invece l’approfittatore, il bugiardo,il narcisista vi ha abbandonato come un sacco dell’immondizia.la mia esperienza mi dice dice no.tuttavia a voi donne spesso piace raccontarvi delle storie

  • Crocus, 18 Gennaio 2021 @ 21:20 Rispondi

    @Ale, infatti non esiste :-)! Alla fine certe situazioni impreviste è giusto che capitino, a me l’episodio che ho raccontato ha fatto capire che il CDS quindi il no contact totale sta dando i suoi frutti alla grande! Quindi grazie di nuovo! ❤️

  • Crocus, 18 Gennaio 2021 @ 21:18 Rispondi

    @maribel, innanzitutto volevo chiederti scusa se per caso hai pensato che ce l’avessi con te, no no, mi ero agganciata al tuo messaggio per fare una ulteriore riflessione e per dirti cosa sta succedendo a casa mia. Io sono d’accordo sul fatto che anche noi abbiamo mentito, ci mancherebbe altro! Però credo che la differenza tra amanti donne e amanti uomini sia bella grossa. Anche analizzando in base alle percentuali di @Ale per dire. Riporto di nuovo il mio esempio. Io ho mentito a mio marito, certo. Però non ho mai mentito al mio amante. Io per lui c’ero sempre, lui per me mai perché sai se è a casa guai se tocca il cellulare. Io ho smesso di fare sesso con mio marito lui mi ha fatto credere che non lo facesse mentre non è così. La lista sarebbe lunga quindi la differenza è alta! E poi guarda caso sono sempre loro gli indecisi. Perché se è vero che poi molte donne una volta liquidate dall’amante scelgono di resta all’ovile, è altrettanto vero che se lui alla fine le avesse scelte loro sarebbero uscite! E anche qui la differenza si nota bene, perché noi avevamo scelto loro, ma loro cosa hanno fatto? “Cosa mi conviene”. C’è parecchio marcio in tutto ciò e come ho già scritto stamattina, mi fido delle statistiche di Ale, ad occhi chiusi proprio. Non sbaglia una virgola.

  • Crocus, 18 Gennaio 2021 @ 21:10 Rispondi

    @Nina, la settimana scorsa ho avuto modo di vedere le sue foto di Instagram (è uno che posta poco però posta). Per motivi di privacy non posso spiegare come è andata la situazione, ma prima di sapere che mi sarebbero arrivate mi si era un attimo bloccato il cuore ma poi le ho viste e mi sono meravigliata di me stessa per come le ho guardate con tranquillità e come non mi hanno suscitato nessun tipo di emozioni (non è stata un’iniziativa mia eh :-)). Però alla fine ti dirò, questo episodio in realtà mi ha fatto bene, perché ovviamente non avendo più nessun tipo di contatto con lui ogni tanto mi sono chiesta chissà che reazioni avrei se vedessi alcune cose che c’entrano con lui ecc ecc. Zero assoluto e in più non ho avuto l’esigenza di riguardarle per la seconda volta. Per carità non c’erano foto con la moglie, solo foto vecchie con lei, ma a prescindere. L’unico pensiero che ho fatto, ma che è quello fisso da + di 6 mesi a questa parte: che grandissimo stronzo figlio di pu***** che sei! Fine. Direi che sono sulla buona strada anche io, brava Nina!

    • alessandro pellizzari, 18 Gennaio 2021 @ 21:17 Rispondi

      Non dovrebbe più esistere lui

  • MP, 18 Gennaio 2021 @ 21:05 Rispondi

    Io (non fucilatemi) a volte mi ritrovo anche d’accordo con ciò che dice @leilei, e anche con @mirabel. Io ero schifata dalla capacità che aveva il mio ex di andare avanti senza destare sospetti fingendo a tal Punto, perché anche chi di voi non si separa racconta di situazioni palesemente critiche in casa, più o meno conclamate. tante volte mi sono chiesta cosa poteva significare concretamente la separazione.
    Io parlo ovviamente della storia mia, nel suo caso sarebbe stato un bel po’ complicato. Non impossibile, se lo avesse voluto, ma ci sono cose di fronte alle quali non so fino a che punto essere intransigente. E ci sono persone diverse da noi, che hanno priorità diverse. Bisogna accettarlo e farsene una ragione. La cattiveria sta nel fare false promesse, bugie o peggio nel non lasciare andare l’altra quando capisci che resterai per sempre nel Mulino Bianco e questo la fa soffrire. Non mi stancherò mai di dirlo.

  • Viovio, 18 Gennaio 2021 @ 21:00 Rispondi

    @Cro tuo marito prima di scoprire il tuo tradimento continuava a cercarti sessualmente? Se si tu ti rifiutavi? Se non sono domande troppo inopportune…

  • Viovio, 18 Gennaio 2021 @ 20:11 Rispondi

    @Cro sai cosa facevo per sfogarmi durante il primo periodo di cds? Durante il tragitto in macchina alzavo il volume della musica e lo insultavo a ritmo di musica, lo so sono un po’ fuori di testa :-p ma avendo consolidato l’abitudine ci scappava anche qualche balletto Ahahahahah (nel limite della sicurezza naturalmente). Una volta ho pensato: speriamo non ci siano telecamere o microfoni altrimenti mi internano da qualche parte!
    Capisco il rancore nei confronti di sua moglie, si è talmente accanita contro di te creandoti il vuoto attorno, in più lui ha combinato tutto lo schifo che ci hai raccontato (più quello non detto per privacy) e ti sei ritrovata in un mare di merda.
    Sono certa arriverà il tuo momento, riuscirai a riscattarti ma accadrà quando sarai così forte da provare solo indifferenza nei loro confronti.
    Poi, sai cosa penso? Che il tuo ex si stia già intortando qualcun altra, come farebbe a sopportare il suo matrimonio senza stampelle?!? Impossibile.

  • Nina, 18 Gennaio 2021 @ 20:10 Rispondi

    Sapete ragazze che oggi ho visto una foto di Grande Puffo e sua moglie e prima ancora di rendermene conto mi sono ritrovata a pensare, sinceramente, così come lo avrei pensato di chiunque, che lei é davvero bella e che sono proprio una bella coppia? Quando @ale dice che il tempo é gentiluomo..poi ci ho pensato e mi é salito un momento di acidità, ma il primo movimento spontaneo e irriflesso é stato quello che vi ho detto. Ho voluto condividerlo x dirvi che se ne esce..

  • maribel, 18 Gennaio 2021 @ 19:04 Rispondi

    @crocus io naturalmente ho fatto un discorso generico, è evidente che ogni storia è diversa e poi io parlo sempre anche per me, come ho scritto.
    se tu sei messa così, sei messa molto bene, ma molte storie che leggo qua son da parte di persone che poi alla fine non hanno nemmeno loro lasciato l’ovile e il porto sicuro. a parte te che mi sembri centrata o elleelle che ha raccontato varie volte i suoi motivi, leggo di molte donne che restano comunque a casa col marito, continuando però a commentare e analizzare la loro storia extra coniugale, in un infinito loop di lamenti.

    alla fine noi donne traditrici siamo uguali a loro. chi ha trovato il seriale è stata sfortunata forte, ma molti non lo sono.
    poi chi dei due lascia diventa quello cattivo, certo, ma siamo stati scorretti e bugiardi entrambi. qui troviamo il conforto di altre donne, ed è bello, ma anche noi abbiamo mentito, siamo tornate a casa sorridendo e facendo finta di nulla, abbiamo mandato messaggi in segreto, siamo uscite per telefonare, per un bacio, per respirare un paio d’ore, per sentirci bene, poi abbiamo inventato scuse, abbiamo raccontato balle spaziali, abbiamo vissuto due vite. poi, ognuna a modo suo, ha preso la propria batosta

    ho risposto nel mio post a @leilei perchè lei mi ha dato lo spunto parlando di bambini, ma in realtà le do atto che è quella che si lamenta di meno e che si rende conto che la loro è una situazione di comodo, per entrambi.

    non era per giudicare nessuno, al limite io posso giudicare me stessa e i miei limiti. è che io li vedo anche in molte altre qui, quindi anzichè analizzare e sezionare la psiche degli uominii credo sia il caso di vivisezionare la nostra, di psiche, e di far uscire tutte quelle contraddizioni che ci hanno portate qua….

    vi voglio bene ragazze belle. un bacio a tutto

  • Ariel, 18 Gennaio 2021 @ 17:49 Rispondi

    @Oldplum
    Verità è realtà pura!!!
    Una delle tecniche di manipolazione negativa messa in atto da gente senza empatia o anche con basso livello di empatia e purtroppo non occorre essere dei disturbati di comportamento per avere la empatia insufficiente

    Un problema del nostro tempo in società occidentale

    Tra l’altro il gaslight mette in moto e trasferisce a chi lo subisce inconsapevole il senso di colpa la svalutazione essere sempre messe in torto è anche un modo per fare i paraculi ,pardon, perché ovviamente in ogni caso pure la “ vittima temporanea “ riuscisse a tagliare tutta la relazione
    Ormai la PATENTE DI PIRANDELLO nel Entourage della vittima è bello che compiuto e così comparirà agli occhi degli altri sempre la vittima a ruolo ribaltato da vittima a essere considerata dagli altri
    Il carnefice

    Occorre davvero chiudere e ciao e punto è farlo il prima possibile
    Tra l’altro anche nelle cause di separazione so che non sta affatto facile nemmeno per avvocato capire la dinamica vera in questi tipologie di relazioni veramente complesse a causa della manipolazione negativa che non si capisce più visto da fuori chi sia il vero CIALTRONZO lei o lui??

    Me lo aveva raccontato un caso del genere una mia compagna in terapia di gruppo cn una separazione ancora in corso e davvero incredibili racconti
    Proprio sul gaslight

    Non so se a te Oldplum sia mai capitato un caso nella tua professione di Avvocato

  • Crocus, 18 Gennaio 2021 @ 17:26 Rispondi

    @Maribel, però le storie sono anche tutte diverse e poi una @Old ad esempio ci ha messo 10 anni per uscire dal suo matrimonio (scusa @Old se ti ho nominato). Inoltre, qui la maggioranza racconta la parte che più l’ha ferita e cioè l’amante stronzo, la presa per i fondelli, le bugie e i raggiramenti vari. Nel tuo caso sei stata tu a lasciare l’amante mentre lui in realtà era pronto quindi il tuo caso è comunque leggermente diverso rispetto a tanti altri qui. Se non ci fosse stata la pandemia io a quest’ora sarei già fuori casa, stavo cercando un appartamento anche perché con il mio ex coglione sembrava che stessimo per quagliare (sembrava, perché lui aveva in mente tutt’altro facendomi credere il contrario). Col senno di poi ringrazio questa pandemia, anche perché uscire di casa perché pensavo di creare una nuova famiglia con quel bastardo e poi prenderla in quel posto clamorosamente come è successo, beh credo che a quest’ora non ci sarei più. Lo dico sul serio. Pertanto ora posso fare le cose con calma, tra me e mio marito c’è rispetto, nessuno si approfitta di nessuno anche perché siamo entrambi i indipendenti economicamente parlando e poi ora lasciarsi sarà più “sano” permettimi il termine, perché almeno fatto in modo calibrato, non di fretta e soprattutto non perché c’è un coglione in mezzo.

  • Crocus, 18 Gennaio 2021 @ 17:09 Rispondi

    @Cossy già… Triste e schifoso. Sai qualche tempo fa avevi scritto che ci sta che all’inizio gli amanti si raccontino ciò che li hanno portati fuori dalla rotaie però cavolo ci vorrebbe il fairplay anche in quello. Ma soprattutto se ti faceva così schifo (e devo dire che questa è l’unica cosa che non ha mai negato di aver detto, mentre tante altre si) e poi ci rimani giuro che penso tu sia veramente perfido e schifoso fino al midollo. Poi lei, e scusate, saranno anche affari suoi e non più miei, ma posso chiedermi come cazzo fai a tenerti uno che ti ha tradita, presa per il culo e non solo, hai letto con i tuoi occhi ciò che pensa di te al livello sessuale? Me lo chiedo, perché ci sono tante cose che non capisco/concepisco ma questa resterà per sempre un mistero. Cioè scopare di nuovo con uno che ti dice in faccia che sei un sacco di patate e poi leggi che gli fai sesso tanto quanto XY (un paragone non sgradevole, non vomitevole, di più, non posso dire di più per privacy). Beh io dico che sei messa malissimo. Malissimissimo. Ma si era convinta che lui abbia detto tutte queste cose non perché le pensasse ma perché era sotto l’effetto delle stregonerie che gli ho fatto io. Gente davvero pericolosa questa.

  • To the moon and back, 18 Gennaio 2021 @ 16:19 Rispondi

    ec: Nick in “TAFAZZI”

  • To the moon and back, 18 Gennaio 2021 @ 16:17 Rispondi

    Presente Cossora, io l’affermazione “Cazzo è vero” la vivo…
    Per quanto mi riguarda non mi separo per pura comodità, la “paura” di dover affrontare un cambiamento così importante, ora non mi sento pronta (però, conoscendomi, “poi” lo sarò!)
    La situazione è ufficiale, separati in casa, in camere diverse, giorni di vacanza indipendenti, una libertà dichiarata e autorizzata da entrambe le parti…
    ciò che mi realmente mi affligge è proprio l’educazione del figlio e cosa gli sto trasmettendo: silenzi, mancanza di dimostrazioni di affetto e complicità tra i genitori, freddezza, poca sopportazione, solo apparenza!
    Vivere con una persona che, se pur apprezzi umanamente, non sopporti come uomo è estremamente difficile, ma lo trovo più gestibile rispetto ad affrontare, ora, una separazione….naturalmente tutto ciò è riferito al mio modo di vivere…non lo consiglierei se non si fosse stati educati dalla nascita alla pazienza e sopportazione!
    Dovrei cambiare il mio nick in “Tafazio” 😛

  • cossora, 18 Gennaio 2021 @ 15:16 Rispondi

    @maribel quel che scrivi mi permetto di sintetizzarlo (e un po’ alleggerirlo) in una battuta che feci a un’amica tempo fa, lei in crisi nera per l’uomo che l’ha (tanto) sedotta e (in modo alternato) abbandonata.
    Uomo per il quale tra l’altro si è separata da un marito che le era sembrato perfetto prima di metter su famiglia, poi avuto il figlio.. ecco è andata come va spesso. Scopri che si è diversi che non c’è nemmeno più la voglia di trovare in cosa ci era sembrato di essere simili (e chissà magari lo si era davvero, ma i figli cambiano ogni cosa).
    Comunque lei disperata e in lacrime per l’amante sparito mi disse ‘ma come faccio a vivere, mi sembra che non sia possibile un futuro senza di lui.. io lo amo come può farmi questo?’
    Io la guardai e ironica ma consapevole le dissi ‘pensa se adesso invece che avere davanti una serata di sfogo con un’amica avessi il tuo ex marito sul divano, se dovessi ancora lasciarlo’
    Mi guardò con terrore e mi disse ‘cazzo è vero.. nooooooo’
    🙂

  • Love, 18 Gennaio 2021 @ 14:53 Rispondi

    Mirabel, apprezzo questo tuo commento, sopratutto perché fatto da una donna sposata, domanda che un paio di volte, ho posto anch’io, e che non ha avuto risposte, vero che a casa di Ale, viene tutelata la donna, e non mi permetto.
    Avevo posto anchio la tua curiosità, perché nella matematica del cuore, si leggeva, che la donna che ama lascia, ma a volte o come hai scritto tu, la realtà è un altra.
    Può esserci la comodità, l’affetto, un fattore economico, e non per ultimo la paura, ma molte volte, è meglio aspettare, pur non mettendo in dubbio, che non si ami davvero.
    Io ricordo questa affermazione ” lui è dodici anni più vecchio di me, ed è brutto come pensiero…” eppure pur di non scegliere a volte, è meglio lasciar stare, se scelgo e sbaglio, e colpa mia, se l’altro si stufa, non è colpa mia.
    Un mio pensiero personale, ed Ale non volermene, penso che la donna oggi, possa quasi essere considerata al pari degli uomini per le scelte, che ancora ci differenzia sono i sentimenti.

  • Oldplum, 18 Gennaio 2021 @ 14:26 Rispondi

    Ragazze, mi viene da dire una cosuccia. Quando una persona sta per anni con voi con moglie a casa , che venga o meno scoperto molte volte la situazione regge (o continua) anche per via di gaslighting. Le fammo passare per paranoiche e pazze facendole dubitare di sé stesse o fanno loro credere di essere tendenti e di nuovo innamoratissimi. Non tutti. Alcuni. La stessa cosa la fanno a voi . E se siete un po deboline e ci cascate per stanchezza poi finite davvero in psichiatria (insieme alla moglie).

  • Ariel, 18 Gennaio 2021 @ 14:23 Rispondi

    @CaraMaribel pur non essendo dentro a questo problema essendo single o meglio una vedova rimasta adesso single
    Ecco che sicuro però mi porto una eredità che sono io stessa e cioè come spesso ultimi giorni mi ritrovo a scrivere Mia Nonna Carissima lo fece
    Fu amante di mio Nonno
    Lei aveva quattro figli piccoli suoi e del suono primo marito

    Poi in un anno e mezzo circa fu amante e poi divorzio e si risposò con mio Nonno che accolse i quattro bimbi come suoi di fatto affettivo incredibilmente vero!

    Volere è potere !
    Se amore di sé e per l’altro è reciproco nei FATTI. Allora si forma una nuova famiglia
    Che poi ha funzionato fino alla loro morte

    Quindi credo che appunto non sia affatto facile per nulla distruggere proprio ciò che si era costruito insieme al marito e con presenza di cari figli

    Però per te stessa qui credo che qualcosa di nuovo e positivo ti si sia mosso dentro

    Sai quando si scrive spontanea ciò che si vorrebbe riuscire a fare 9/10 poi si fa
    Cara Maribel

    L’avevo scritto sul muro ciò che poi realizzai esattamente dopo due anni da quando scrissi una data a caso!
    Non si trattava per me di una separazione perché stavo vedova e il termine più esatto è uno squarcio nero
    Ma la fine è vero che è sempre un nuovo inizio
    E che scrivere il proprio sogno o del presente sicuro porta a realizzarlo

    E quindi la tua metà è vicina più di quanto tu possa credere adesso!!

    Un abbraccione cara Maribel
    Ognuno ha il suo BUON GIORNO!!
    Buongiorno allora !,,.

  • leilei, 18 Gennaio 2021 @ 13:30 Rispondi

    Maribel io parlo per me. Come ho già detto altre volte, probabilmente il “salto” lo avrei fatto nel primo anno di amantato, anche perchè mio figlio aveva già 16 anni, e quindi in grado di “incassare” sufficientemente bene il colpo (molto meno mio marito, come si è visto). Ma ho sepre visto troppe indecisioni da parte del mio amante e non ho mai ritenuto opportuno forzare la mano. Credo che in queste situazioni la scelta debba essere assolutamente libera e consapevole, onde evitare future recriminazioni.
    Adesso, a distanza di tanti anni, posso dire che mi sta bene così, il salto non ho intenzione di farlo per millemila motivi, e non tutti di sicuro nobili.
    Come per tutti i rapporti, anche in quello extraconiugale a volte sono insofferente, a volte vorrei di più in termini di attenzione, a volte la gelosia fa capolino, a volte è tremendamente pesante mantenere intatta la mia maschera, ma si vede che la cosa ancora funziona, visto che nessuno dei due – per ora – ha intenzione di uscirne. Non parlo di equilibrio raggiunto, perchè gli equilibri sono già difficilissimi nei rapporti trasparenti, figuriamoci in quelli che nascondono tanti segreti.
    Ma la mia situazione è questa, e per ora me la vivo così.

  • maribel, 18 Gennaio 2021 @ 12:42 Rispondi

    BUONGIORNO a tutte ragazze e anche ad @ale.
    vi leggo tutte, davvero, ma qui in particolare rispondo a @leilei dove scrive che ai bambini non interessa sapere se i genitori si amano o no ma vogliono il papa’ pronto ad aggiustare la nintendo, i due genitori insieme alla recita e così via… a parte che tutte queste cose si possono fare anche da saparati, a meno che si viva a 100 km di distanza, ma si sa che molto spesso si vive nella stessa zona, se si hanno figli ancora piccoli.

    scrivo a lei a alle donne SPOSATE di questo gruppo ( mi ci metto pure io, eh, mica mi faccio sconti)…. non se ne può più di leggere queste scuse. io vedo che chi è veramente convinto si separa, e basta. tutte le altre sono cose profonde o meno che riguardano NOI ADULTI, non i figli.
    Si tratta del nostro non coraggio, del nostro senso perenne di colpa, del nostro innato essere borghesi, insicuri, poco indipendenti.
    Si tratta di sapere che DOPO saremmo rosi dalla paura di non farcela, dal rimorso, dalla paura di non sopportare un eventuale pianto di nostro figlio, si tratta di capire che preferiamo soffrire per il sacrificio – che forse ci salva davanti al mondo, dove appariamo così felici nella nostra bella famigliola -, invece di soffrire perchè si è stati coerenti e sinceri. Questo, cara amica, è ciò che ci tiene a casa, anche se frustrati, infelici e spenti.

    Poi c’è una minima parte che non ha reddito, non lavora e non ha stipendio e non vuole andare a stare sotto i ponti, giustamente.

    quindi continuiamo pure a parlare di abbandoni, di ex amanti e di personaggi tossici.. ma noi cosa ci facciamo ancora qua? noi così coerenti, così incavolate dai loro comportamenti, dai loro modi, da come ci hanno lasciate, senza spiegare, senza dire…. ma dove siamo noi? voi, dove siete tutte? Tranne una @cossora, una @oldplum… le altre dove sono rimaste? e non diemi che siete tutte innamorate… ci sono altri mille motivi, ma non l’amore.

    La stra gande maggioranza, e mi ci metto anch’io (almeno fino a oggi, tra un mese non si sa) semplicemente non ha le palle per scegliere. scusate la poca finezza.

  • avvocatodistrada, 18 Gennaio 2021 @ 11:50 Rispondi

    con gradualità si arriverà a tutto, non mi tiro e non voglio tornare indietro,è altamente improbabile.in tema sesso del tradito, credo che dipenda da questa variante piu’ sa..e piu è difficile, meno sa, meno immagini,piu’ diventa sopportabile, quindi escludendo che chi confessa sia totalmente sbarellato, confesserà quello che si puo’ dire, smusserà, se invece si viene scoperti e non deve immaginare è piu dura.

  • leilei, 18 Gennaio 2021 @ 11:34 Rispondi

    Crocus io e il mio amante sappiamo benissimo che stiamo tradendo ormai da quasi 5 aani e nessuno dei due ha mai pensato che fare sesso sporadico equivalga a non farlo. Per come la penso io, non è nemmeno necessario fare sesso per considerarsi dei traditori (in questo periodo di lockdown il sesso tra amanti è quasi impossibile, se non si considera quello virtuale).
    Noi tradiamo i nostri partner perchè riserviamo a noi quello che dovremmo dare a loro, ovvero attenzioni, parole dolci, pensieri gentili. Li tradiamo perchè mostriamo loro una maschera, anche se hanno la percezione di quanta distanza ci sia ormai in questi rapporti. Siamo vigliacchi? Certamente, io non cerco giustificazioni, racconto solo la mia storia.

  • cossora, 18 Gennaio 2021 @ 11:23 Rispondi

    @Crocus ti leggo e mi immagino.
    Io, con l’uomo che amo, mentre mi dice che sua moglie a letto fa schifo e bacia altrettanto da schifo.
    Non sono io, è una mia sosia.

  • Crocus, 18 Gennaio 2021 @ 09:07 Rispondi

    @Dispersa, questa cosa del sesso è davvero strana. Io purtroppo ho creduto al mio ex perché credevo che dopo la scoperta funzionasse allo stesso modo per tutti e cioè il rifiuto totale da parte del tradito. Solo approdando qui sul blog ho capito che succede di tutto e di più. Donne tradite che come prima cosa vogliono subito essere scopate dal marito (io ho la nausea solo al pensiero quindi anche qui siamo tutte diverse). Mio marito non ne ha più voluto sapere e pensa che lui sa che ci siamo solo baciati (poi non è stupido quindi avrà capito che c’è stato anche di più però la versione che l’ex amante mi aveva imposto di dire era questa). Ma anche io non sarei stata in grado di farlo, cioè cazzo quando scopri una cosa del genere il sesso dovrebbe essere l’ultima cosa che ti passa per la testa. Questo per dire che per ognuno funziona in modo diverso, però le statistiche di Ale non mentono quindi mi fido ciecamente di ciò che dice Ale. P.s. certo che il tuo ex a raccontarti tutte quelle cose non è che abbia avuto un gran tatto. Parere mio. Non che il mio ne abbia avuto di più visto che mi ha mentito e visto che diceva che lei a letto faceva schifo e baciava altrettanto da schifo.

    • alessandro pellizzari, 18 Gennaio 2021 @ 10:05 Rispondi

      però le statistiche di Ale non mentono quindi mi fido ciecamente di ciò che dice Ale.

      Grazie

  • Angelina, 17 Gennaio 2021 @ 12:20 Rispondi

    @Crocus sai io credo che anche lei non lo ami più e non mi stupisco che non lo cerchi più,anch’io il mio ex marito non lo cercavo più, ma credo che comunque gli voglia molto bene e’ da anni, tanti ,ancora prima che arrivassi io che hanno creato un equilibrio per la bambina,per loro stessi probabilmente,non litigano,non si scontrano….lei gli parlava male dietro questo si tanto tempo fa…ma credo che a livello genitoriale si rispettino molto.
    Lei aveva decretato di non amarlo più tanto tempo fa ma non ha mai avuto il coraggio di farlo uscire di casa,lui in primis non ha avuto il coraggio allora…sono andati avanti così per anni….lei ogni tanto dice di essere stanca…lo credo che sia vero questo, ma comunque non riescono a chiudere questo rapporto.
    Poi si sa gli uomini prima o poi scoppiano e cercano in giro.

  • Ariel, 17 Gennaio 2021 @ 11:44 Rispondi

    @Caroavvocatodistrada
    Ho capito questo che tu ti sta chiaro che ami la tua amante

    Okkei

    Tua moglie non la ami ,Okkei ci sta per adesso ANCORA una realtà ibrida dove manca la tua chiarezza del dire chiaro e tondo che non vuoi più vivere con lei

    È su questo che dovresti concentrarti

    Cioè lascia un momento stare altra parte di te e la relazione di Amore sentito che hai sincero verso tua amante

    Sono due cose diverse e cioè
    Prima occorre separarti da tua moglie perché evidentemente tu stesso lo scrivi e lo ripeti sempre non funziona più il tuo legame con tua moglie affettiva in tutto il suominsieme

    Questo è già un dato di fatto
    E cioè dentro te stesso senti che con lei non funziona più

    E quindi?

    E quindi Finch non le parli chiaro che vuoi separarti da lei

    KONTINUERAI A TENERE IL PIEDE IN DUE SCARPE

    E questo caroavvocatodistrada fa malissimo a te a tua moglie ai tuoi figli alla tua amante a tutti

    Tira fuori il coraggio e risolvi inizia dal tuo matrimonio fai chiarezza
    La situazione con tua amante innamorata è indipendente dal FATTO CONCRETO che tu stesso scrivi sempre che con tua moglie non ci sta più nulla comprendi???

    Forza avvocato di strada
    È CON TUA MOGLIE CHE DEVOI PARLARE ADESSO!!!

    Ti sto incoraggiando a farlo!!!

  • Angelina, 17 Gennaio 2021 @ 11:11 Rispondi

    Maddy grazie…non lo so sai io non so più a cosa credere….nel senso non che non abbiano più rapporti di quello sono abbastanza tranquilla,quando eravamo in compagnia insieme sentivo anche cosa diceva lei,ma non è importante quello…parlo dell’amore vero…se ami così tanto come dici come puoi soffocare tutto?Come puoi stare bene?
    Ieri l’ho visto per sbaglio o non lo so se lui era lì a posta sapendo che io il sabato a quell’ora corro li…ammirava il mare sperso ed era porca mi seria bello come il sole..

  • Crocus, 17 Gennaio 2021 @ 11:02 Rispondi

    @Cossora @Elleelle anche io me l’ero perso, Bastardo Senza Gloria certificato è davvero un gran titolo! Ahahahahaha! Grande Cossy!

  • Maddy, 17 Gennaio 2021 @ 09:45 Rispondi

    @ads, perdonami se sarò molto diretta nell’esprimere i miei pensieri.
    Io temo che non riuscirai a costruire un bel nulla con tua moglie. Ciò che dovresti ricostruire è Te Stesso, partendo dall’accettazione di un fatto: che sei andato in frantumi (e con quel Te, si è frantumato anche il tuo matrimonio) che hai vissuto un Te che non era reale. Quella persona non sei Tu, Tu sei ben altro.
    A quel punto ti troverai davanti a un bivio: strada A, parlerai con tua moglie e, insieme, accetterete di andare avanti mantenendo l’equilibrio necessario per vivere in armonia ma in onestà; strada B, sceglierai di essere sincero con tua moglie, sceglierai la solitudine, e la ricostruzione del vero Te.
    Ti faccio un grande in bocca al lupo

  • Dispersa, 17 Gennaio 2021 @ 09:10 Rispondi

    @Ads io credo che il sesso, anche se poco e fatto di fretta, in una coppia ci sia…
    Magari tu non lo fai perché tua moglie non ti cerca più e tu a tua volta non la cerchi più e ad entrambi va bene così… Ma se la tua amante ad un certo punto dovesse chiudere definitivamente, che faresti? Alla fine se non sbaglio siete entrambi ancora nel Vs porto sicuro.
    Nel mio caso lui sosteneva che con la moglie ci faceva molto sesso (era l’eccitazione dell’inizio della ns storia e si sentiva un super uomo) quando è stato scoperto passava dal a casa va meglio di prima al è cambiato tutto (sesso a gogò post scoperta e ritorno della normalità… A periodi alterni, forse lei aveva paura di perderlo) e infine un po di tempo fa se n’è uscito con la storia che non ha più rapporti ma che non è una sua priorità (ritorno alla normalità più totale, dove forse lei si sente di nuovo tranquilla).
    Tirando le somme… Lo fanno poco, male, svogliatamente (??)… Ma lo fanno!!

  • elleelle, 17 Gennaio 2021 @ 07:32 Rispondi

    @cossora
    Ah ah ah avevo perso il certificato di Bastardo Senza Gloria per il mio ex!
    Sì, è stato davvero un essere immondo ma nella sua instabilità mi ha fatto un favore: finalmente ha chiuso i suoi post e non vedo più le caxxate che scrive! Anche i peggiori ogni tanto ne azzeccano una 😀 😀

  • avvocatodistrada, 16 Gennaio 2021 @ 20:19 Rispondi

    ragazze non mi aggredite, quanto sostenuto da maddy è verosimile alla realtà, anche se vedi una persona sbadigliare perdi l’istinto,
    dovrete ammettere che molte persone dopo il matrimonio seppur giovani tendono lasciarsi andare, avere meno cura di se,non è questione di pancia e di rughe,è una rinuncia verso tante ed un concentrasi magari solo sui i figli o il lavoro,un sentirsi vivo o viva, non parliano della crisi della mezza età,e ribadisco la mia opinione,laddove l’amante uomo o donna invece abbia durante lamantato tenuto due scarpe in piedi in ogni ambito,laddove invece si decide mollare l’amante, è piu facile ripartire con la proprio moglie o marito, se invece parlo per me, con il passare del tempo ti stacchi gradualmente dalla moglie e ti avvicini sempre piu all’amante parlo in termini sentimentali, è piu difficile ripartire come nulla fosse con la moglie, reinventarsi,fingersi innamorato.
    la doppia vita sentimentale non esiste, devi essere una persona abituata a mentire, un venditore di professione,in cui entri enlla parte

  • Crocus, 16 Gennaio 2021 @ 09:49 Rispondi

    @Cossy, infatti. L’aspetto fisico fa la sua parte ma fino a un certo punto, dopo è tutta una questione di chimica, altroché. Però sta roba della pancia o dei cambiamenti del fisico in generale mi mette davvero tristezza, cioè mi ami finché non ho le rughe e la cellulite e poi ciaone? Se così fosse, siamo messi malissimo, davvero.

  • Crocus, 16 Gennaio 2021 @ 09:44 Rispondi

    @Angy, non ci rimangono male se poi la scelta che fanno è quella di restare con la moglie. E non credo sia vero che lei non lo cerchi più, anche a me lui diceva che a lei non interessava scopare, che la cercava sempre lui. Probabilmente quando ha scoperto il tradimento la prima cosa che avrà fatto quella mentecatta sarà stata scopare e lui per farla stare zitta l’avrà scopata, peccato che a me raccontava tutt’altro.

  • Crocus, 16 Gennaio 2021 @ 09:31 Rispondi

    @ads quanti giri di parole per dire una cosa sola: si, cercherei mia moglie per scopare anche se non me ne frega nulla di lei però sai, più del dolor potè il testosterone. Che amarezza.

  • Maddy, 16 Gennaio 2021 @ 08:57 Rispondi

    @Angelina, io invece ci credo che il tuo lui non abbia più avuto rapporti con la moglie.
    A volte va semplicemente così, si inizia con “stasera non mi va”, si passa per le litigate e si arriva all’indifferenza.
    Credo anche che lui sia veramente innamorato di te, solo, al momento troppo debole per riuscire a fare il salto.
    Credo che loro abbiano svariati problemi, e quando sei in mezzo alla melma, il sesso con il coniuge non passa neanche per l’anticamera del cervello.
    E infine credo che il loro matrimonio (formale) sia destinato a finire, come e quando non saprei dirtelo. Se fossero veramente presenti nell’adesso, si accorderebbero per una separazione in casa, ma vera, con tutte le clausole necessarie.
    Ti abbraccio e ti faccio un grande in bocca al lupo.
    Ricorda: se è amore vero, troverà il modo per arrivare a te.

  • Ariel, 15 Gennaio 2021 @ 22:14 Rispondi

    Beati e bravi quei coniugi che si sposano e ci restano fino a che morte non ci separi

    Che palle tutte ste complicazioni amanti gente che tradisce e mente per anni scopiazzate a destra e manca

    E mana manca tutto
    La vera cultura del impegno del rispetto reciproco la vera capacità di comunicare
    Il saper come funziona Amare e che sta INUTILE INCAPONIESI SUALLA FISSA DEL SESSO come quando eravamo nel innamoramento

    Cosí poi scompare il Innamora
    E resta solo

    MENTO. Con tutti a me stessa a marito famiglie amici rptutti insieme appassionatamente ma mi raccomando i viaggi e lo champagne e la cultura tra gli amici facciate di vere falsità la fiera delle falsità!!!

    E mi raccomando che
    La ko sa più importante
    Sia far squillare le TROMB. ATE SOLTANTO!!!

    Che amarezza
    Che ignoranza
    Che falsità

    Evviva gli sposi quelli lunghi in tutta la vita che sanno capire cosa sia Amore alla prima e fino alla ultima pagina

    Gli altri stanno in basso a farsi a pezzi tra le carni dei loro macelli

    E macchecazzo di relazioni sono?????

    Evviva la Kkritica che qualcuno lo deve dire non si può solo che GIUSTIFICARE LE STRONZATE

    Occorre il mea culpa e studiare e farsi le terapie a stecca

    Altroché amantato

    Studiate e riuscirete ad averci almeno una relazione sana e decente e degna di questo nome!!!!
    Tolto il 20/100 Italiano che ha quagliato bene con vero amore rispettando tutti i precedenti partner i figli e tutto entourage

    Fatevi curare da uno bravo e per più di quattro mesi che quattro mesi non bastano di certo !!!

  • cossora, 15 Gennaio 2021 @ 21:56 Rispondi

    Brava @Cro, applausi.
    Una persona non inizia a schifarti perchè mette su pancia. E’ la pancia che appartiene a una persona che ti schifa.
    Il mio ex marito è sempre più bello e in forma. E’ un fatto oggettivo, ma se penso al mio ex (ex olimpico appesantito) mi viene la febbre!
    Tutti a raccontare le solite balle e a credere che abbocchiamo, come se l’attrazione fosse una questione di aspetto e non di chimica. Ma quando mai?
    Tsè!

  • Angelina, 15 Gennaio 2021 @ 21:31 Rispondi

    Ele e Crocus io credo che anche lei non abbia più voglia di cercarlo…ma io infatti glielo dicevo convinta che lui li avesse avuti,non lo volevo sapere ma ero scontato che dopo quattro mesi che noi non ci vedevamo più…come lui è rimasto malissimo del fatto che io ero un’uscita con un altro ragazzo,ma d’altronde noi non stavamo più insieme.

  • avvocatodistrada, 15 Gennaio 2021 @ 21:09 Rispondi

    ti rispondo mia moglie fa parte di quel mondo femminile per cui l’aspetto sessusale non è rilevante da sempre, figuriamoci,
    ora che sicuramente non si sente amata, se allungo mani,mi direbbe mica sono il tuo sfoghetto,
    quando è successo durante l’amantato è stato comunque una tragedia,questo aspetto tra di noi non ha mai funzionato,con la nascita dei figli declino inarrestabile, per lei conta che ci sono,che le risolvo il problema con il condomineo,una persona asciutta ,brava quanto vuoi,ma ha la visione soprammobile del partner.
    Stasera ci siamo parlati con la mia amante, dopo 15 gg burrascosi,eravamo vicini, lo sguardo,non so come dirvi,si sente che ci vogliamo bene,questo per dire che magari non si quaglia, ma quando c’è qualcosa non lo puoi nascondere, ed al contrario succede con mia moglie, non c’è qualcosa e si vede.
    stasera le ho detto che io mi lascio ma voglio stare con lei,voglio avere una prospettiva insieme,ovviamente le cose vanno preparate, il cds con lei non funziona,non e’ che se non le parlo,si smuove.

    saro’ senza palle ma non mi lascio cosi per un principio fine a se stesso.vedremo

  • Crocus, 15 Gennaio 2021 @ 19:36 Rispondi

    @leilei, non riesco a capirti giuro. Ma come si fa a dire “succede una volta ogni due mesi”. Ma che me frega a me di quante volte succede? Per me “non ho più rapporti con lei” significa “non ho più rapporti con lei”. Fine. Non mi interessa se accade una volta a settimana o una al mese. Per me questa è una menzogna, grossa anche, in più mi togli la possibilità di scegliere se restare con te nonostante ti scopi quella o no, e quindi sei un uomo di merda. È un tradimento a tutti gli effetti. Cioè non è che se mi scopo uno al mese, non è tradimento nei confronti di mio marito. Ma non scherziamo. E aggiungo anche che è grave se una donna o un uomo arrivano a non amare più il/la proprio/a consorte perché hanno messo su un po’ di pancia. Lo trovo agghiacciante.

    • alessandro pellizzari, 15 Gennaio 2021 @ 20:53 Rispondi

      non ho più rapporti cioè capita non sottilizziamo?

  • Crocus, 15 Gennaio 2021 @ 19:30 Rispondi

    @Cossy, mamma mia come mi ci ritrovo in ogni cosa che hai scritto. Anche io non sono stata abbastanza brava con mio marito nel fargli capire quanto io stessi accusando le varie mancanze da parte sua, gliene avevo parlato certo, però sai, dai 1 volta dai 2 dai 3 poi smetti e poi l’ho tradito. Anche io mi sono accorta “tardi” di cosa suscitavo, ero talmente innamorata di mio marito che manco mi rendevo conto di ciò che accadeva intorno a me, e va bene così, per carità. Però le cose hanno preso una piega inaspettata e quindi ecco, io gli voglio un bene dell’anima, ma non sono felice. E dato che sono a un buon punto della guarigione, direi che è quasi giunta l’ora di fare la scelta definitiva.

  • Ariel, 15 Gennaio 2021 @ 15:41 Rispondi

    @avvocatodistrada ma mi hai fatto ridere ah ah ah ,ma rispondevi a me ?
    Ah ah
    A chi ti rivolgi scrivendo

    “ non mi Devi idealizzare” ?..
    Ah ah ah

    Scusa sai ma certe volte scrivi da ingastrimento a leggerti cosa hai scritto nel senso proprio che si fa fatica a capire cosa scrivi ,
    Ma non sempre ,mi fai ridere tanto ah ah
    Ma non offenderti é un modo se vuoi simpatico il tuo di scrivere e certo che ovviamente orario di lavoro che si fa e che non da spazio per condividere la vita insieme con moglie e figli sicuro è una difficoltà in più ,ma credo che comunque se ci sta vera intenzione sentita di proseguire il matrimonio cercando di seguire il proprio sentire occorre decidersi e parlare chiaro con la moglie e vedere se davvero ancora si ha la voglia sentita e cioè non tanto ragionata ma un moto spontaneo che è Amore
    Attenzione Amore è fatto di fasi

    Innamoramento che dura poco tempo e poi Amore che significa che la natura umana ha previsto che la seconda fase sia naturalmente più ostentiate come il bisogno di stare insieme per costruire un progetto di vita insieme
    Allora ovviamente il fare sesso ambia nel senso che sta logico che se natura provvede a darci la priorità del riflettere e dirsi reciprocamente
    Che ne facciamo di questa relazione che ci fa voglia di costruire o proseguire se esiste già?

  • cossora, 15 Gennaio 2021 @ 15:26 Rispondi

    @ads hai ragione.
    Le chiacchiere e i giudizi stanno a zero.
    Io sarò stata brava con mio marito, ma non lo sono stata abbastanza da insistere il tot in più per svegliarlo, lui d’altro canto avrebbe dovuto sapere che se hai una donna piacente che si fa in 4 per la vostra coppia, trascurandola è facile che attiri l’attenzione di altri e che ceda perchè si sente più importante per loro che per te.
    E se non lo sapeva allora, sperio almeno che lo abbia imparato!
    Ho sempre avuto tanti corteggiatori da ragazza ma ero talmente innamorata che solo a 30 anni mi sono accorta di cosa suscitavo negli amici o negli ex compagni di università.
    Esisteva solo lui, che non ha mai dovuto fare fatica per tenermi, ma i ‘se’ aprono strade che portano a milioni di porte.
    Io ne ho scelta una e sono felcie della mia scelta.
    Di mio marito sono stata innamorata e felice per anni, poi semplicemente è finita.
    Non sono una che rimane dove non è felice, spero quindi che non lo faccia nemmeno tu.
    Non siamo immortali.

  • Crocus, 15 Gennaio 2021 @ 15:02 Rispondi

    @ads però non hai risposto alla mia domanda. Te la rifaccio. Hai raccontato che per te è impossibile tornare dalla persona che non ami più e che hai tradito. Ora che sei senza amante, allungheresti la mano nel letto matrimoniale? Lascia stare che con l’amante vi siete lasciati, vi siete rivisti ecc ecc.

  • avvocatodistrada, 15 Gennaio 2021 @ 14:12 Rispondi

    molto credo faccia anche il lavoro che si fa anche,è evidente che se esci al mattino torni la sera,ti vedi a cena ,lei a letto, bambini a letto,solo sabato e domenica si sta insiema o piu tempo è diverso rispetto ad una situazione in per fortuna o circostanze si sta molto insieme anche in casa e soli per dire, ma ribadisco se il legame con l’altra persona è autentico,devi essere proprio un grande interprete o un grande venditore, io ho altri difetti,ma non lo sono quindi se non mi sento di abbracciarti non lo faccio e amen.ho visto che siete molto partecipe in tema sesso coniugale, anche li se ci sono problemi relazionali, di comunicazione,si ripercuotono anche in quel tema, e le coppie che riescono a ripartire dapprima dal punto di vista mentale e poi da li, tanto di cappello

  • avvocatodistrada, 15 Gennaio 2021 @ 13:57 Rispondi

    non mi devi idealizzare, con l’amante ci siamo visti ci siamo parlati,è un gran casino

  • Ariel, 15 Gennaio 2021 @ 13:36 Rispondi

    @Leilei
    Intuitivo capire che in ogni coppia dove vige la MENZOGNA per anni e anni
    Il figlio viene sballottato nel azione inconsapevole ed automica del Kontrollo
    Si usa il figlio per Kontrollare soprattutto per il mentitore che nasconde la realtà al suo coniuge giusto per controllare come sta il figlio?
    Tutto è Okkei?
    E il marito che fa ?
    Se la beve tutta la farsa????

    Queste azioni di controllo reciproco tra chi sospetta e cioè tuo marito e tu che menti da anni
    Mettono in moto meccanismo di difesa e Montrollo automatismi di cui non ci si rende conto

    Queste azioni di Kontrollo sobno incrociate ogni coniuge controlla l’altro è il figlio

    Tutto si fa ovviamente in piena buona fede ma il disastro resta dentro a tutti e tre!!!

    Fatti forza cara@Leilei ma in modo diverso
    Lambiate tutto puoi se solo AMI TE STESSA E TUO FOGLIO!!!

  • leilei, 15 Gennaio 2021 @ 13:22 Rispondi

    Ele a volte non hanno più rapporti perchè sono le loro donne che si tirano indietro…E ve lo dico da moglie a cui non interessa più fare sesso col marito da molto prima dell’avvento dell’amante.
    Troppo stanche, troppo stressate, lui che ha messo su pancia e non ti piace più (la compagna lo fa notare spesso al mio amante), annoiate da un sesso sempre uguale. Perchè non credere ai nostri amanti? Altrimenti non avrebbe nemmeno senso quello che dice Alessandro che gli uomini soprattutto, senza sesso non ci sanno stare e principalmente per questo cercano un’altra.
    Magari lo fanno…a Pasqua, a Natale, soprattutto durante le vacanze estive…ma per il resto la media è una volta ogni 2 mesi verosimilmente.

  • cossora, 15 Gennaio 2021 @ 12:27 Rispondi

    Ad oggi tra le girls che sembrano (a mio parere, modestissimo e per nulla professionale) incappate in Bastardi Senza Gloria certificati sono @elleelle, @Crocus e @Ele83.
    Più anticamente mi viene in mente @nina ma non ho grande memoria retroattiva, perdonatemi.
    Ragazze avete il primato di aver incontrato il peggio del peggio, adesso godetevi un po’ di relax e il prossimo al massimo un cialtrone! 😉

  • Crocus, 15 Gennaio 2021 @ 11:51 Rispondi

    @Ele83 concordo su tutta la linea, stavo per scrivere le stesse cose ad @Angelina. Ele io e te stiamo soffrendo molto per il loro tradimento, lo vedo da come lo ripeti in ogni commento (l’ho ripetuto anche io per mesi qui, non mi capacitavo, appena mi tornava in mente quella cosa andavo a vomitare quindi praticamente 24/24). Almeno con te l’ha ammesso, non che cambi molto eh, io quando alla fine lo avevo accusato di essersela scopata mi ha detto che stavo vaneggiando eppure unendo i puntini non ho dubbi. Mentre stavamo insieme avevo piccoli dubbi su alcune cosine, ma su questo no, ci avrei messo la mano sul fuoco. Poi sono stronzi perché sanno di fare sesso non protetto con noi e sicuramente anche a casa fanno la stessa cosa quindi se ne fottono altamente della nostra salute anche in quel senso. Sono delle nullità che non si meritano di esistere.

  • Ele83, 15 Gennaio 2021 @ 11:17 Rispondi

    @Angelina anche il mio quando ci siamo conosciuti diceva che non aveva piu’ rapporti con la ex compagna da un anno o piu’.. mi diceva che dalla nascita del secondo figlio le cose erano precipitate sino ad arrivare a zero rapporti. Ha lasciato il tetto coniugale per poi rientrarci dalla porta di servizio con la scusa che non aveva abbastanza soldi causa COVID. Nei tre mesi successivi continuava ad interrompere i miei cds tornando e dicendo che non c’era piu’ niente tra loro, che non si toccavano con un dito che lui si stava schiacciando per i figli che voleva andarsene. Ma ogni volta che si trattava di agire si tirava indietro con la scusa dei figli, che non aveva le palle per lasciarli. Sino all’ultima che e’ stata di confessare di essersi ubriacato e di aver fatto sesso con la ex. Io mi chiedo: era rientrato in casa gia’ da 3 mesi e in tutto quel tempo non l’aveva mai fatto? A questo punto penso che l’aveva gia’ fatto prima e mai confessato. E siccome sapeva che doveva fare il salto ha dovuto vuotare il sacco. Nel tuo caso non crederei alle sue parole come oro colato…sembrano cosi’ sinceri quando lo dicono.. io ero sicurissima che non avessero piu’ rapporti perche’ sembrava super sincero…ma mi sbagliavo.
    Nella maggior parte dei casi fanno sesso con la moglie/compagna. Anche se occasionalmente ma lo fanno..

  • Ariel, 15 Gennaio 2021 @ 11:12 Rispondi

    Cara@Ep
    Grazie per avermi citata come contenta del fatto che hai deciso di fare un percorso terapeutico non importa il motivo che ti ha spinto a farlo ma ciò che resta davvero di grande valore personale per te stessa ê che hai deciso e lo stai facendo e punto.

    Questo non è affatto una cosuccia da nulla ma un grandissimo progresso personale una vera spinta concreta che dimostra a te stessa quanto stai forte e in gamba e quanto sei capace come da sempre a prendere in man la tua vita e saper sempre affrontare al meglio qualunque difficoltà tu abbia vissuto

    Questo secondo me potresti ricordartelo ogni giorno e semplicemente la vita ci fa vivere esperienze perc pure in quelle nostre rabbie o sofferenze ecco ci stanno nascoste scoperte DI VERE LUCI NUOVE MAI VISTE PRIMA
    Un mondo di vera tua Bellezza che prima di vivere tutto ciò che hai già vissuto di doloroso non potevi accorgertene

    Una dinamica naturale per te gli individuo

    Sono opportunità vere per crescere in positive scoperte che una volta alla propria coscienza consapevolezza aprono a vero essere libero dentro e attirare nella vita solo che persone positive per se stessi

    Forza cara@Ep stai andando alla grande
    Ti leggo nelle tue riflessioni e analisi che servono tanto proprio come una vera ricercatrice che sta cercando di osservare analizzare il terreno le pietre già conosciute potresti immaginarti pure vestita da esploratrice in ogni dettaglio ah ah se vuoi un modo pure divertente e leggero di visualizzarli come una ricercatrice scopre Cio che prima sottoterra non appariva chiaro alla vista

    Buona ricerca e nuove scoperte positive!

  • cossora, 15 Gennaio 2021 @ 10:12 Rispondi

    @Vale non ho parlato di passione come il primo giorno per tutto il matrimonio.
    Ho parlato di sesso regolare. Di non sederci mai sul siamo troppo stanchi, o se lo si fa di tenere la situazione sotto controllo.
    Stare insieme da soli può essere anche rimanere abbracciati corpo a corpo davanti alla tv, poi a volte ci si bacia e ci si addormenta, altre ci si eccita e si fa tardi..
    A volte sembra vi evidenziate solo certe parole chiave. Sesso, passione. Desiderio. Scopate.
    Io rileggo i miei post e parlo di figli, di indipendenza, di amicizia, di libertà, di amore romantico.
    Però capisco che rievocare certe cose faccia più male di altre in momenti di diffcoltà e solitudine.
    Mi dispiace tu stia così. Ma passa, è solo una fase della tua vita, non la tua ita!

  • cossora, 15 Gennaio 2021 @ 10:00 Rispondi

    @leilei non è qestione di andarci fiere. E’ come ci si sta che determina la dignità di una persona. Tu li dentro ci stai bene? Perfetto, al tuo amante se ci rimane andrà bene così.
    Siamo al mondo per essere felici, mica perfetti.
    Io desidero le farfalle, la passione, il dialogo, la tenerezza, il dialogo e l’esclusività.
    La felicità dei miei figli e la mia indipendenza sono le basi indiscutibili su cui realizzo i miei desideri.
    Non sono un desiderio.

  • cossora, 15 Gennaio 2021 @ 09:53 Rispondi

    @Crocus non sono rarissimi. Hanno un problema.

  • cossora, 15 Gennaio 2021 @ 09:51 Rispondi

    Macchè chiedi troppo @EP!!
    Tu hai il dovere di cercare quello che vuoi, accontentarsi mai! Sei una donna da milioni di petroldollari.. stai alta bella!!
    @Leilei dove ho scritto che il rapporto con il mio uomo è 100% motel? Hai la coda di paglia te.. 😉

  • Crocus, 15 Gennaio 2021 @ 08:42 Rispondi

    @Piccola, gemelli direi, visti i comportamenti! Si si quante lacrime aiuto, poi si è fatto due conti il ragazzo e avrà pensato ma che rottura di maroni fare un altro figlio e quindi “senti ciao mi spiace ma non voglio una vita di conflitti, ho pensato bene e non voglio più due famiglie (quando nemmeno un mese prima di dirmi sta cosa parlava della “nostra” famiglia ogni santo giorno) quindi tutte quelle lacrime ti devo dire dove dovrebbe infilarsele? Lo so che hai capito anche da sola ;). Che poi quando mi ha lasciato ha avuto anche il coraggio di dirmi che la sua è una scelta che non si fa a cuor leggero e non potrà sapere mai se è stata giusta o sbagliata ma che per ora era giusto così! Ma va a ciapà i rat strunz!

  • Angelina, 15 Gennaio 2021 @ 00:47 Rispondi

    Ragazze vi volevo ringraziare per i vostri commenti…oggi sto meglio!!Andiamo avanti dritte…
    Io il sesso l’ho conosciuto con lui pensavo di essere una che non gli interessava…cavolo se mi piace!Non so se era appunto la situazione ma tra noi c’è stata sempre una bellissima chimica…
    Lui è stato per parecchio tempo senza fare l’amore con lei…nel frattempo della storia con me non lo so…ma nell’ultima chiacchierata che abbiamo fatto più volte siamo entrati in discorso e lui continua a dire che loro non hanno più rapporti,neanche lei lo cerca in quel senso…non lo so ma non mi sembrava mentisse, io gli ho detto di essere uscita con una persona,in amicizia in realtà…non l’ha presa molto bene…secondo me non se l’aspettava.

  • Stella2, 15 Gennaio 2021 @ 00:25 Rispondi

    Anch’io sono convinta che il sesso sia una componente fondamentale in una coppia. Se non ci si trova a letto, per me non ha nemmeno senso continuare, ma perché lo vivo come intima connessione con l’altro, come modo per conoscersi meglio, in intimità appunto e perché no, per divertirsi e darsi piacere insieme. Più ci si conosce e più si può far star bene l’altro… magari col tempo la frequenza diminuisce, ma la passione non deve. Credo sia un elemento imprescindibile, se manca o se è scarso, è indice di qualcosa che non va nella coppia. È anche vero che magari è diverso per ognuno di noi, a me piace sentirmi bella, desiderata dal mio uomo, e questo non dovrebbe diminuire con la durata di una relazione.

  • Crocus, 14 Gennaio 2021 @ 23:44 Rispondi

    @ads non ho capito un granché il tuo commento, ma comunque io “giudico” di più chi scopa a destra e manca tradendo il mondo che una persona che è rimasta segnata dal tradimento quindi ha altri pensieri per la testa. Mica solo le donne soffrono quando scoprono un tradimento. Io non potrei mai più avere rapporti con chi mi ha tradito. Ma nemmeno sotto tortura. C’è chi invece è la prima cosa che fa quando scopre un tradimento (per me ribadisco, è inaccettabile, ma siamo tutti diversi quindi…). Comunque, non hai risposto alla mia domanda. Visto che l’amante l’hai lasciata, ora pensi di provarci con la moglie? No dai, ti avevo un pochino idealizzato qui sul blog ma se te ne esci con sta perla non ci siamo…

  • Maddy, 14 Gennaio 2021 @ 23:09 Rispondi

    Sono d’accordo con @cossora quando dice Voglio fare la femmina!
    Il sesso è una parte fondamentale.
    D’altronde, a chi non piace sentirsi cercate, desiderate…

  • Maddy, 14 Gennaio 2021 @ 22:50 Rispondi

    Ah ah ah! Grande @Crocus!!!
    Eh no… la manina nel lettone proprio NO!
    Un bacione

  • agnese, 14 Gennaio 2021 @ 21:23 Rispondi

    @cossora questo che dice @vale non è così insolito. Il mio ex una volta mi ha detto che quando si è innamorati si fa meno sesso…. Io sono rimasta “gelata” ma in effetti lui è diventato molto più “romantico” e molto meno “passionale”. Mi ha disturbata la cosa? Tanto. Mi sentivo “orsetto da abbracci”, brutta cosa….

  • Ariel, 14 Gennaio 2021 @ 21:16 Rispondi

    @avvocatodistrada
    Ti ho risposto al tuo commento e spero venga pubblicato
    ,ma qui voto per il tuo per me sublime neologismo

    INGASTRIMENTO

    !!!
    Sei fortissimo ah ah ,ma sul serio rende così la idea è una parola onomatopeica

    Lo ho adottato pure nella mia vita ah ah solo quando mi viene
    E sta umano che venga ah ah

    Credo che possa essere messo in pari al mio neologismo CIALTRONZO che molte qui non sapevano da dove venisse fuori

    Copyright mio
    E tu copiright

    Ingastrimento

  • Vale, 14 Gennaio 2021 @ 19:43 Rispondi

    @cossora, intendevo dire che il desiderio e la passione che ci sono tra due persone all’inizio di una relazione, dopo i primi sei mesi-un anno della fase della “luna di miele” inevitabilmente calano e si assestano su ritmi meno intensi, e questo forse vale piu’ per le donne (almeno per me) che per gli uomini, che invece ricercano sempre la passione degli inizi e hanno aspettative irrealistiche per quanto riguarda il sesso. In generale mi sembra che nella nostra società si dia troppa importanza al sesso, che è solo uno dei tanti aspetti di una relazione, certo deve esserci, ma a me non sembra l’aspetto piu’ importante. Comunque, sono sola da poco dopo una rottura brusca e improvvisa e solo pensare al sesso e all’amore mi fa venire la nausea, scusatemi!

  • Ariel, 14 Gennaio 2021 @ 19:08 Rispondi

    @Caroavvocatodistrada queste tue parole ci leggo tanto pessimismo e come un senso della tua ricerca di trovare la analisi più possibile realistica del innegabile problema delle relazioni affettive tutte
    Di coppia originaria e pure nel amantato

    Percepisco la tua voglia di trovare una soluzione cioè si capisce che ti fa soffrire non riusvire a vedere una vera via di uscita per risolvere la tua insoddisfazione personale di uomo che pur nelle difficoltà del maschilismo esistente cerchi di uscirne in qualche modo

    È un bene per te stesso che tu possa riflettere e confrontarti qui con altre donne e uomini
    Credo che la radice del problema sia proprio una mentalità di muro divisorio imposto da eredità pesantissima del maschilismo
    Lo so disturba sempre che ne scriva ma se non sono io fortunatamente da qualche parte qualcuna ne parlerà ne scriverà ci morra lasciandosi uccidere per cambiare le leggi e trovare la libertà delle idee e delle azioni

    Continuo sotto

  • Piccola, 14 Gennaio 2021 @ 18:45 Rispondi

    Si @avd purtroppo quando un rapporto è rotto rimane tale, per questo non capisco gli uomini che decidono allimprovv6di rinnegare le amanti. Una separazione non è facile, i figli prima di tutto ma la vita è una e se deve essere tutta questa finzione come sarà? Io vi provo a casa a stare serena ma sono morta dentro. Forse per voi uomini è diverso, vi basta un pasto caldo, la moglie al suo posto, la partita con gli amici e non pensate a nient’altro.

  • Piccola, 14 Gennaio 2021 @ 18:35 Rispondi

    @Crocus ma guarda! Anche il mio non aveva mai pianto per nessuno, nemmeno così tanto al funerale del padre (sue parole) …tanto era sensibile con me che quando mi ha scaricato altro che lacrime, un bel pugno in faccia. E le sue lacrime dov’erano finite? Ma saranno fratelli? Fino a lui non credevo agli stereotipi, ho cambiato idea.

  • Crocus, 14 Gennaio 2021 @ 18:32 Rispondi

    @Cossy, mi immagino la moglie del mio ex che legge il tuo commento sul sesso e la sfilza di epiteti che potrebbe tirare fuori ahahahahaha (ma so già che hai capito il personaggio). Ringrazierò per sempre la vita che mi ha portato su questo blog dove ho ridimensionato me stessa e ho capito che sono normale se voglio fare sesso (tanto) con l’uomo che amo o con chi mi stuzzica come diceva qui sopra @tothemoon. E basta etichettare le donne che amano fare sesso come puttane, troie e tutte quelle schifezze. Grande Cossy! Commento ineccepibile!

  • Crocus, 14 Gennaio 2021 @ 18:24 Rispondi

    @Cossora, STANDING OVATION!!!!!!!!! E grazie per aver dato voce a quelli che sono anche i miei pensieri. Sai già cosa penso di mio marito e la stima infinita che ho per lui, però purtroppo a letto ci sono state delle grosse mancanze perché mi dava per scontato e quindi ciò che è venuto dopo lo sai già. Quindi non c’è da meravigliarsi se poi ci sono i pluritradimenti da parte di chi torna indietro per ricostruire. Voglio dire, se hai tradito perché certe cose mancavano o non ti piacevano più, mica quella persona può cambiare da quel punto di vista. Cioè secondo me è un aspetto davvero da non sottovalutare per chi dice di voler ricostruire (uomini soprattutto). Ecco perché nel mio caso trovo che sia impossibile ricostruire, perché se lo fai per affetto o per il bene dei figli (per chi li ha), il rischio di tradire ancora resta ed è pure alto. È una domanda che mi sono posta più di una volta.

  • avvocatodistrada, 14 Gennaio 2021 @ 17:49 Rispondi

    ragazze io con la mia amante sono gia lasciato, dopo l’ultima performance di fine anno.
    cosa volete che vi dica se il vs.uomo per due anni non si avvicina ad una donna, allora quella potreste essere anche voi un domani, due anni!
    mi spiace non fate le femministe oltranziste,2 anni senza avere un sussulto , un impulso, portasse il cane ai giardinetti

  • leilei, 14 Gennaio 2021 @ 17:17 Rispondi

    Siamo a 70% di ‘cialtrone’ femmine contro un 100% di ‘cialtroni’ maschi. Vista così fa un altro effetto, no?
    Cossora è una percentuale ragionevole, io mi ci trovo in quel 70%, perchè qua sembra che solo i maschi facciano scelte di comodo. Non ne vado fiera, ma è meglio dire pane al pane e vino al vino, che raccontare fandonie a me stessa e sentirmi migliore di altre.

  • avvocatodistrada, 14 Gennaio 2021 @ 17:13 Rispondi

    ragazze diro ‘ un ovvieta over 40 , il mercato si restrinnge per uomini e donne,
    ognuno di noi si porta dietro le proprie irresolutezze,i problemi, di lavoro, i figli,gli ingastrimenti quotidiani,a volte si vive in solitudine la coppia,
    è un mondo complesso,certo a leggere qui, sembrate tutte decise, risolute, intendo quelle sposate o con partner,sembrate che non avete giramenti di palle,volubilita’,che il vs,amante sia lo stronzo che abbia solo approfittato di voi, sempre disponibili, sempre comprensive,sempre come se fosse il primo appuntamento,dall’esperienza che rilevo in ufficio, vedo donne si con figli,piene di problemi, con partner che si vede un miglio non le sfiorano manco per caso,non dobbiamo raccontarci una favola le donne dopo la maternita’ , spesso si siedono, perdono verve, si annullano per i figli entrano in questo turbine di negativita da cui non tornano piu indietro, eppoi le coppie inevitabilmente si sfaldano, succede anche al contrario,ovvero laddove gli uomini vedono la propria compagna, moglie comesolo come madre,uomini che lavorano sempre, dediditi solo al lavoro,
    tutti noi vogliamo essere felici, non è come pensate che uno vede la donna come oggetto sessuale,non è cosi, dopo un po anche quello seppur bellissimo resta di routine e allora si vede se c’è qualcosa di duraturo,all’inizio della mia storia,mio fratello mi disse, la passione dura 6 mesi,,poi siamo arrivati a 12 poi a 18 poi a 24, eppoi eccoci qui in un vicolo cieco.
    e anche quegli uomini che rinnegano le amanti dopo anni, e devono stare a casa ora ,fingersi innamorati,e quelle mogli che fanno finta di crederci, perchè un legame quando è rotto è rotto, si resta l l’affetto,la stima per modo dire,poi ci sono i figli che fortunamente attenuano il vuoto cosmico.

  • leilei, 14 Gennaio 2021 @ 17:05 Rispondi

    Cossora allora saremo strani io e il mio amante. Se in questi anni ci fossimo trovati sempre in un motel, la storia sarebbe durata davvero poco. Nei nostri incontri abbiamo sempre messo altro , cucinare e mangiare insieme, dormire insieme, film visti sul divano. Mi è stato detto “ma sei matta? Stai una giornata col tuo amante e passate il pomeriggio a dormire?” E perchè no? E’ così bello quando si addormenta con le braccia intorno a me che non ho nemmeno un centimetro di spazio per muovermi…
    E poi appena ne abbiamo avuto l’occasione visite a città e musei, concerti,mostre, terme, mare e tutto quello che piace ad entrambi. E abbiamo parlato, parlato, parlato…siamo arrivati anche a 400 messaggi al giorno.
    Forse ci siamo trovati anche per questo. Io posso stare senza sesso se non ho di fianco la persona adatta, lui ha sopportato i lunghi mesi di lontananza fisica di lei.

  • leilei, 14 Gennaio 2021 @ 16:53 Rispondi

    Piccola io credo che se la raccontino sul fatto della ritrovata serenità e del tornato amore…

  • leilei, 14 Gennaio 2021 @ 16:50 Rispondi

    Ariel se non volano parolacce e piatti, se i genitori non si chiamano “tesoruccio” e “amore mio” ai figli non interessa nulla.
    Ai figli interessa che alla recita della scuola ci siano entrambi i genitori, che quando si rompe il Nintendo il papà ci dia un occhio, che la mamma li consoli se hanno la febbre…i bambini vivono in un piccolo mondo fatto di sicurezze, dell’amore non se ne curano se non per quello rivolto a loro. Sono egoisti ed è normale, perchè rientra nelle fasi della crescita.
    Sarà da adulti che formeranno giudizi sui genitori come uomo e donna, come coppia e diranno “ah come erano infelici i miei genitori” piuttosto che “quanto si sono amati”…
    Se conosci così bene la psicologia come dici, saprai bene che il modello d coppia che si costruiscono e che tenderanno a riprodurre da adulti non è il rapporto marito-moglie, ma figlio-madre, figlio-padre. Il tema del rifiuto-abbandono si affronta in una separazione, quando un papà va via di casa per andare in una casa dove vivono altri bambini, in una casa dove c’è una donna che il papà ama di più, perchè ha preferito lei ai suoi figli.
    La realtà è questa,

  • Crocus, 14 Gennaio 2021 @ 16:40 Rispondi

    @tothemoon, il mio piangeva ogni due per tre e mi diceva che non ha mai pianto in vita sua con nessuno (questo era per farmi capire quanto fossi importante per lui). Se solo avessi scoperto questa blog prima…
    Per quanto riguarda il sesso sono d’accordo con te su tutta la linea. Divertirci quando ci va, senza vincoli… Utopia 🙂

  • Crocus, 14 Gennaio 2021 @ 15:34 Rispondi

    @ads, quindi fammi capire, se la tua amante ti dovesse lasciare domani, tu, nonostante tutto ciò che ci hai raccontato del rapporto con tua moglie, ci proveresti con lei (con tua moglie intendo) solo perché devi scopare? Ragazzi che tristezza questa teoria. Comunque mio marito è più donna in questo. Noi non abbiamo rapporti da due anni e ci metto la mano sul fuoco che non lo ha fatto con nessuna in questo lasso di tempo. Anche in mio migliore amico mi ha detto che è stato senza sesso per quasi due anni, come vedete, esistono anche uomini che non hanno come prima necessità quella di scopare o meglio, che non andrebbero con una tanto per svuotare le palle. Ma mi rendo conto che sono casi rarissimi. Rarissimissimi.

  • Ariel, 14 Gennaio 2021 @ 14:23 Rispondi

    Di vino
    Staccato
    La staccata

    Si ce ne sono pochi
    Meno male !!!
    Ah ah ah
    Di vino
    Una ombra di vino!

    Rosso Veneziano
    Ah ah ah

    Sto sulla onda del mio mare infinito lontano lontano lontano
    Dove osano le AQUILE LE plurale FEMMINILE!!!!
    Ah ah

    Ragazze svegliatevi tutte
    Che siamo sommersi da Maschilismo che equivale a manipolazione a stecca!!!!!

    La scoperta della acqua calda
    Col di vino tra le mani
    E un vecchio sorriso a partager!!!
    Ah ah ah

    SALUT AL MASCHILISMO PROGREDITO!!!
    Ah ah ah

  • EP, 14 Gennaio 2021 @ 14:05 Rispondi

    @cossora….ahahahaha… ti lovvo!
    Si…hai ragione! Fai spesso gli stessi ragionamenti che faccio io…nn ho mai dato la colpa solo agli uomini e ho spesso punzecchiato le ns amiche di blog sposate che pretendevano il gran passo dal “lui” di turno ma che se lui nn si muoveva se ne stavano al calduccio a casa.
    Xò tesoro…perdona la mia presunzione…ma IO rivendico la mia quota di appartenenza tra le non cialtrone…ahahahaha!!!!
    Nn ho mai tradito, mi sn separata xchè ho scelto io, sn indipendente, cerco di non trascurare i figli, nn piango disperata al telefono cn le amiche cm se nn ci fosse altro al momdo, nn ho smesso di mangiare e a parte queste 3 settimane di giramento vorticoso di coglioni… tendenzialmente sn una solare e cn un discreto sense of humor…(che grazie a Dio mi sta ritornando 😉 )
    Quiiiiindi….eccheccazz…avanzo il diritto di incontrare (e innamorarmi di) uno “normale”…no? Mica che mi devo accontentare di un coglionazzo qlsiasi di quei 7 su 10!
    Uno alla mia altezza…(in tutti i sensi…Sugar Daddy era al pelo cn me…forse qlche cm più basso pure)
    Dai sto scherzando (ma nn sul subject)…il punto è che io nn mi accontento facilmente…e vorrei tutto…le farfalle, lui che deve essere simpatico, decisamente intelligente altrimenti dopo poco mi annoio, un pizzico di follia xche quelli troppo seriosi nn mi fanno sesso…e poi lo vorrei pure altruista e e generoso.
    E infine ONESTO INTELLETTUALMENTE!
    Si o no, dx o sx, dentro o fuori…quello che dici è quello che fai…xchè IO sn così!
    Poi le relazioni possono andare bene o male…ma prendi una caxx di parte…x la miseria!
    Dici che chiedo troppo? 😉
    Bacio amica

  • cossora, 14 Gennaio 2021 @ 13:59 Rispondi

    @Vale in merito alla tua affermazione “Per me il sesso in una relazione è importante all’inizio, ma poi il mio desiderio cala immancabilmente”.. ma tu come ci stai rispetto a questo?
    Ti passa il desiderio e aspetti che ti cerchino o ti passa il desiderio e tiri giù la cler?
    Credo che il secondo sia un problema reale.

    Ho sempre visto nel sesso una fonte di gratificazione e comunicazione fisica, un luogo di incontro eletto, fuori dal mondo.
    Come a dire: la giornata è stata lunga, in ufficio un sacco di grane, i ragazzi da portare al tennis, poi i capricci, la cena, .. finalmente vanno a letto.. chiudo fuori tutto per accogliere e giocare e lasciarmi andare con il mio uomo.
    Mai -a parer mio- si dovrebbe smettere di fare questo. Non è sano.
    Come si fa poi a chiedresi perchè la coppia non funziona?
    Senza questo non c’è la coppia.
    Ho tradito il mio ex marito perchè, sapendo di essere una moglie presente, complice e sessualmente attiva, non avrebbe dovuto darmi per scontata lasciandomi sola a lungo perchè era stanco/depresso/shoccato da diversi fattori (padre/capo autoritario e crisi economica).
    Io ho bisogno di vivere questo con il mio uomo, posso fare senza qualche tempo ma prima o poi voglio sentirmi di nuovo l’oggetto del desiderio.
    Quindi o ne parliamo e troviamo una soluzione o.. ci siamo capiti
    Madre e moglie e amica e donna in gamba a me non basta.
    Sono una Femmina e voglio fare la Femmina!

  • cossora, 14 Gennaio 2021 @ 13:14 Rispondi

    Gli uomini che non fanno abbastanza sesso con la moglie (e quindi hanno/hanno avuto l’amante) dicono che noi donne siamo poco interessate al sesso.
    Le donne che non quagliano con gli amanti dicono che gli uomini sono tutti stronzi.

    L’amante che fa sesso è a sua volta una moglie, che ha perso interesse per il marito, o che lo ha lasciato per motivi suoi.
    E lo stronzo che non quaglia ma tiene il piede in due scarpe è un marito che si sente trascurato dalla moglie, ma che non per questo la lascerebbe.

    Siamo a 70% di ‘cialtrone’ femmine contro un 100% di ‘cialtroni’ maschi. Vista così fa un altro effetto, no?

  • Vale, 14 Gennaio 2021 @ 13:00 Rispondi

    Io un uomo nudo non lo voglio vedere nemmeno con il cannocchiale e l’idea di avere rapporti intimi mi fa rabbrividire. Sono al terzo mese di Cds (dopo due anni e mezzo di amantato) e mi sento completamente asessuata e mi dico che è meglio così, perché ho intenzione di starmene da sola molto a lungo. Per me il sesso in una relazione è importante all’inizio, ma poi il mio desiderio cala immancabilmente. A volte mi dico che forse non sono adatta ad una relazione, sono troppo solitaria forse. Vi leggo con molto interesse.

  • cossora, 14 Gennaio 2021 @ 12:44 Rispondi

    Si @EP hai ragione, il mercato è desolante. Ma ripeto, le femmine ‘avanzate’ dalle separazioni non sono tutte perfette. Bisogna sempre ricordarsi che guardando dalla prospettiva di uno si può vedere solo la sua visuale.
    E che le cose abbiano solo un lato, è un inganno. Le cose hanno tre dimensioni.
    Quindi ricordiamoci che al 30% papabile maschile di @Ale non corrisponde un 100% papabile femminile.
    Questo per chi è lucida non è un dettaglio.

  • To the moon and back, 14 Gennaio 2021 @ 12:04 Rispondi

    @Ale: ho risposto senza leggere il tuo commento…vedi rientro nella tua statistica…:).
    Ale, sei Divino…
    Di uomini come Alessandro se ne trovano pochissimi in giro (tra l’altro lui è pure impegnato)…
    Ragazze, peniamo troppo per questi sfigati, rimaniamo troppo attaccate al ciò che è stato (lo dico prima di tutto a me stessa), chi ci vuole opera per stare con noi…omini così insicuri, che dopo anni di frequentazione, parole importanti, pianti (non sopporto quelli che piangono perchè non sanno reagire), bugie…ecc… siamo noi a non doverli volere…

  • To the moon and back, 14 Gennaio 2021 @ 11:50 Rispondi

    @Maddy, quelle mancano sempre…del talamo nuziale manco a pensarci (rabbrividisco!)
    Chi vorrebbe trombarmi lo trovo senza difficoltà, come tutte noi, inoltre lavorando in un ambiente prettamente maschile il problema è opposto!:-P…)….difficile è trovare qualcuno che ti “stimoli”, ti stuzzichi, che abbia quel quid che faccia scattare l’interruttore.
    Non ho voglia di storie d’amore (anche se poi quando si sta bene con qualcuno alla fine ci innamoriamo!), ma di complicità e divertimento quando ci va, senza vincoli.

  • avvocatodistrada, 14 Gennaio 2021 @ 11:31 Rispondi

    gli uomini che non cercano il sesso con la propria moglie compagna, seppure in cattivi rapporti, hanno un altra situazione aggiustata mi sento di dire,a me che non abbia dei problemi fisici e allora è un altro paio di maniche.
    le donne hanno piu resistenza forse perche legano il sesso all’amore o parvenza di esso e se non sono ispirate si chiudono a riccio anche per mesi.per gli uomini questo non è possibile.
    è evidente dipende anche dalla eta, io ho 43,se avessi toh 55 forse sarebbe diverso.

    • alessandro pellizzari, 14 Gennaio 2021 @ 11:46 Rispondi

      il fatto che le donne siano meno interessate al sesso è un mito non aggiornato, basta sentirle parlare fra di loro (anche di misure, a proposito del fatto che non conterebbero) e comunque tradiscono di più degli uomini (+10%) perché parlano meno e fanno di più. Solo che sono più serie: quando sono innamorate non guardano altri, se sono di umore non buono non hanno voglia (noi riusciamo ad andare con mogli che definiamo sorelle o arpie intoccabili). Aggiungo che una ricerca del Censis, che ho pubblicato su La Matematica del Cuore, dice che le donne che oggi sono disposte ad avere una storia solo sessuale sono il 70% circa, triplicate rispetto a dieci anni fa

  • Crocus, 14 Gennaio 2021 @ 10:44 Rispondi

    @Ale, ❤️.

  • Crocus, 14 Gennaio 2021 @ 10:40 Rispondi

    @Ale, hai ragione, ma il tagliando o lo faccio di qualità o nada ;). Scherzi a parte, se fino a poco fa appunto solo l’idea del sesso mi faceva schifo e l’idea di un altro uomo anche (avere relazioni con gente malata purtroppo ti porta a fare questi pensieri) il fatto che inizi a pensarci mi fa capire che forse mi sto avvicinando alla guarigione definitiva, dico FORSE, perché purtroppo sono sicura che ci saranno ancora altri bassi. Comunque, resta il fatto che prima o poi il tagliando lo dovrò fare :D!

    • alessandro pellizzari, 14 Gennaio 2021 @ 10:41 Rispondi

      Il tagliando solo dal 9 in su. Ripensare al sesso è segno di rinascita

  • Crocus, 14 Gennaio 2021 @ 10:07 Rispondi

    @Maddy, io io io, intendo dire io ho voglia di una sana e rigenerante trombata (sono a secco da luglio ahahahaha) e onestamente vista tutta la devastazione subita non ci pensavo proprio, ma ora che inizio a tornare in me… Ma sicuramente non faccio come il mio ex, cioè non allungo le mani nel letto matrimoniale ;), per me quando una cosa è finita, è finita, non è che il desiderio si risveglia improvvisamente. Detto questo, grande @Maddy! ❤️

    • alessandro pellizzari, 14 Gennaio 2021 @ 10:27 Rispondi

      Devi fare il tagliando!

  • Maddy, 14 Gennaio 2021 @ 09:04 Rispondi

    @EP wow, quanta esperienza!
    Mi dispiace sentire della scia di relazioni con risvolto negativo. Tuttavia, mi sembra di capire che tutto ciò ti stia portando una forza che forse nemmeno tu immaginavi di avere.
    Gran donna, non c’è che dire. Quando poi le donne sono disposte a mettersi in discussione, ecco che avviene il miracolo.
    Un abbraccio forte

  • Maddy, 14 Gennaio 2021 @ 06:42 Rispondi

    @tothemoon ah ma qui mi sa che in fatto di matrimoni bianchi siamo in buona compagnia 🙂
    Comunque… visto che si parlava di sesso..: ma ditemi, chi non avrebbe voglia di una sana, potente, selvaggia e rigenerante trombata?!

  • Maddy, 13 Gennaio 2021 @ 23:25 Rispondi

    @Angelina come stai?
    @Cossora ha raccontato una grande verità: non c’è nulla che tu possa fare per lui, se non vivere la tua vita, andare avanti e aprirti al mondo.
    Se è vero amore troverà il modo di arrivare a te. Non chiederti quando. Vivi senza farti domande, il resto lo farà il disegno creato da lui e per lui.
    Un abbraccio

  • Dispersa, 13 Gennaio 2021 @ 21:17 Rispondi

    @Angelina ma ora concentrati su di te… Ok la parte che non riesce a staccarsi da lui (alla fine vai sempre a parare là) ma su quello che ti piace, cerca di guardare oltre a lui.
    Sarò sincera, lo amo ancora, lo vedo tutti i gg, ma non sono più concentrata su di lui. Oggi mi ha detto che ogni tanto pensa a come sarebbe stata la sua vita se avesse fatto altre scelte… Io ho semplicemente pensato che la realtà è questa!!
    Fino a due mesi fa mi sarebbe stato impossibile credere di distaccarmi così… Ma il detto ‘volere è potere’ è vero!!

  • Rosa, 13 Gennaio 2021 @ 20:53 Rispondi

    Concordo con @Ale.
    Il buon sesso, l’intesa è ciò che differenzia una coppia di amanti (e intendo persone che si amano, quindi anche coppie ufficiali) da una coppia di amici. Poche balle.

  • EP, 13 Gennaio 2021 @ 20:18 Rispondi

    Cm ha detto @elleelle, tendenzialmente dopo l’esperienza vissuta cn un narci, il soggetto è facilmente riconoscibile!
    Io ad esempio l’ho sgamato subito nell’ex marito di una cara amica da poco separata! E lui ha riconosciuto in me il pericolo di chi ti vede senza filtri, di chi anticipa le tue mosse….e oggi mi odia x averlo smascherato! ( Sai che dispiacere?!?!)
    Cm ha detto @Ale…il narcisista gode nel farti del male! Nel sottometterti…il mio ex compagno era così! E se nn ci riesce del tutto (cm nel mio caso) si incaxx pure di più…il narci fa disastri ovunque…anche nella propria famiglia d’origine, nei figli e anche le amicizie hanno sempre qlcsa di strano…se tu guardi anche il suo contesto è spesso devastato e sempre instabile.
    Stiamo parlando di una persona disturbata…se la si guarda a 360 gradi…nn passa inosservata!
    Nelle mie ultime due esperienze…nn c’era godimento nel fare del male e nemmeno situazioni familiari disastrose, tipo figli con problemi di svariata natura…solo la cialtronaggine di nn voler mollare nulla x avere “di più”… la massima resa cn il minimo sforzo…botte piena e moglie ubriaca (quello che ci ha raccontato @lion negli ultimi post) o la paura di perdere le sicurezze acquisite….che a 50 o 60 anni sn tanta roba!
    Questo significa che nn amano ne l’una né l’altra donna…ma solo sé stessi! Xò nn godono nel fare del male! Solo vorrebbero più bene x loro! Sn piuttosto potenziali…o effettivi seriali! Persone alla costante ricerca dell’Isola Che Non C’è!
    Tornerò a raccontarvi la mia evoluzione…ma intanto vi dico che sto già meglio… Il criceto nella mia testolina si è messo a girare… vi abbraccio, vi ringrazio e saluto!

  • EP, 13 Gennaio 2021 @ 20:08 Rispondi

    Personalmente xò credo che le 3 storie che ho vissuto siano talmente diverse fra di loro che fatico a trovarci un filo conduttore!
    Penso invece che possiamo ricondurre il tutto a quello che @Ale chiama il mercato (desolante) degli uomini papabili (soprattutto dopo una certa età)…Se nn ricordo male le statistiche che lui ha dato parlano di un 30% ancora “buoni”…il restante 70%…inqualificabili cialtronzi (mica tutti narcisisti) Beh…cn questi numeri è un terno al lotto trovarne uno che superati i 40 sia centrato, senza paturnie, senza egoismi, cn la capacità di gestire passato, presente e futuro cn un certo equilibrio! Cn questi numeri nn si può pensare che l’altra parte della barricata sia fatta solo di donne cn problemi di dipendenza affettiva, di ferite insanabili, infanzie difficili etc etc. Se 7 uomini su 10 sn desolanti…il problema è degli uomini! Le donne (che nn possono essere tutte dipendenti affettive oggettivamente) hanno solo una maggiore probabilità di incappare su quelli desolanti… è una questione matematica!

  • EP, 13 Gennaio 2021 @ 20:05 Rispondi

    Grazie a tutte ragazze! Il contraddittorio mi è sempre molto utile! Ascoltando i vostri punti di vista riesco a rielaborare cn il giusto distacco!
    Intanto volevo fare felice @Ariel…ho pensato in queste 3 settimane di rivolgermi ad uno psicoterapeuta…nn per i motivi che ha in mente lei…ma xchè la rabbia che mi è presa era talmente lontana dal mio essere che ho deciso di indagare il perché di questa esplosione che razionalmente ritengo eccessiva x la reale portata della storia! Poi magari mentre sn lì scopro che ho altri nodi da sciogliere eh…vedremo!

    Ti be continued…

  • cossora, 13 Gennaio 2021 @ 19:30 Rispondi

    @Angelina cara il ‘polso’ della situazione ce lo hai tu. Io non mi permetto di dare giudizi. Dico solo che qualsiasi cosa debba succedere, troverà il modo di succedere e non saranno i tuoi gesti a farla succedere.
    Non si lascia una moglie per fare felice un’altra donna, ma perchè ci fa felice un’altra donna e non nostra moglie.
    Il potere decisionale ce l’hanno tutti e tutti gli altri devono rispettarlo. Tu lavora sull’essere la prima a rispettare se stessa, vedrai che dopo, se non sarà lui sarà un altro, le cose procederanno correttamente.
    Non è sbagliato stare vicino o aiutare chi si ama. E’ sbagliato farlo se si è consapevoli che c’è disparità e si vorrebbe qualcosa in cambio.
    Se si dona, si dona gratis. Io in amore non sono in grado di farlo, ci ho provato e ho sofferto troppo. Limite? Vantaggio? Non lo so, so che adesso accetto solo quello che penso di meritarmi. E’ un problema nostro se accettiamo le briciole per anni pensando che all’improvviso ci regaleranno la torta intera. Inizia a dire di no alle briciole.
    Se ti vuole ti assicuro che farà in modo tu non abbia dubbi!

  • Rosa, 13 Gennaio 2021 @ 16:45 Rispondi

    @Ep, tesoro! Ma perchè vuoi prenderti le tarellate ?
    Per averci creduto ancora? Per esserti innamorata ancora?
    Non confondiamoci, qui i problematici sono ‘sti anzianotti che si credono aquile ma in realtà si rivelano essere dei polli e nemmeno ruspanti ma da batteria.
    Qui come al solito, se c’è qualcuno che non è stato chiaro ( forse perchè non è chiaro nemmeno con se stesso) non sei tu.
    Che dire, amica, il vecchio detto chi non mi vuole non mi mwrits ha delle basi di verità.
    Spero abbia almeno avuto il buon senso di sparire dalla tua esidtenza.

  • cossora, 13 Gennaio 2021 @ 15:48 Rispondi

    “Quindi il sesso non è sempre così determinante”
    Nooo.. e quando mai? Infatti con l’amante sposato ci abbiamo scopato pochissimo, solo a letto e solo nella posizione del missionario.
    Volevano sempre parlare, parlare, parlare.. una noia.

  • Angelina, 13 Gennaio 2021 @ 15:45 Rispondi

    Cossora non mi aspetto nulla di tutto ciò…credo che quel coraggio lui non ce l’avrà mai e ho già toccato con mano l’anno scorso due sue uscite di casa…un delirio….mi chiedevo appunto ci sono uomini e non parlo di lui eh che amano ma che comunque decidono di soffocare tutto e restare dove sono.
    Purtroppo sto lavorando su quella parte di me(grossa) che soffre e che non riesce a staccarsi da lui…credimi vorrei tanto riprendere in mano la mia vita,ci stavo riuscendo in parte…
    Comunque si sono d’accordo l’anno scorso ho provato a stargli vicino,aiutarlo ma non sono io che lo devo fare.

  • Ariel, 13 Gennaio 2021 @ 14:24 Rispondi

    @Ep mi sono letta con attenzione e cuore questo tuo racconto di come si è svolta la dinamica di questa relazione cn quest uomo NEFASTO SICIRO!

    Scrivo le mie impressioni e commento di ciò che più mi ha colpito dal tuo racconto in modo che possa se vorrai e ti sentirai aiutarti a fare chiarezza in te stessa

    Ora quest uomo non ha fatto altro che manipolare sia te che la precedente e sicuro MAI MOLLATA VERAMENTE

    Tu infatti hai scritto che questa sua compagna è SEMPRE RIMASTA AD ACCOGLIERLO in 5 anni e di tira e molla
    Se ne deduce che la compagnia sia con una evidente dipendenza affettiva e sottomissione al NARCISISTA!!

    Questo tira molla ovviamente è il racconto che lui ti ha fatto come ogni espressione di parole gesti azioni di qualunque genere siano state verso di te
    Ora lo sappiamo benissimo che un vero manipolatore non è mai solo CIALTRONZO verso una donna moglie o a,net o compagna così definita da lui la precedente
    Ma spesso sono in contemporanea mai mollata veramente se non per brevi periodi
    E cioè quando sono occupati con altre prede

    La manipolazione negativa fatta da questi cialtronzi ,quindi,NON È MAI A SENSO UNICO
    Ma CIASCUNA PREDA È INTORTATA E TRADITA IN UN CONTINUO

    infatti @Ale cosa ci dice sempre????
    Che Penelope sta uguale a Circe
    E se esiste una competizione tra le due È SEMPRE MESSA IN ATTO con METODO MANIPOLATIVO CHE SI CHIAMA
    TRIANGOLAZIONE

    Che si attua in modi differenti a seconda del come giudica la preda il Narcisista o chiamalo come vuoi manipolatore negativo
    INSINUARE COSE DETTE O FATTE DAL ALTRA
    ESPRIMERSI IN MODO SUBDOLO E POCO CHIARO

    molta tecnica comunicazione è basata sul GENERARE LA DEDUZIONE
    Che ovviamente ha come caratteristica la non completa chiarezza e certezza perché se posso deditprre è diverso dal comunicare qualcosa di chiaro e inequivocabile.

    Insomma caraEp

    Scusa sai ma mai prenderei più in considerazione se torna e come torna???
    Se non ti è bastato subire questi al plurale tradimenti dintutto sessuali e di intortamento variegati
    Credo che veramente la unica via che ti possa davvero far uscire da questo tunnel eterno di relazioni disfunzionali e che solo male ti fanno INGIUSTAMENTE

    Ecco vedi tu
    Non te lo ripeto più sei maggiorenne vaccinata e Grande SuperDonna

    Forzaaaa @Ep
    È venuta la tua ora della vera SVOLTA EPOCALE DELLA TUA VITA

    RINASCERE LA VERA TE STESSA cerca sto nodo gancio antico che ti fa attrarre nella tua vita sti cialtronzi di emme!!
    Un abbraccione!

  • Piccola, 13 Gennaio 2021 @ 13:26 Rispondi

    @Leilei sai che comincio a pensare che non siano veri i ricatti che raccontavano di ricevere? Questi uomini amano fare le vittime con le amanti e per tenerle buone abbiano raccontato di stare male a casa, di essere ricattati dalle mogli davanti ai figli. Lo dimostra il fatto che , come nel mio caso e di @Crocus, siano scappati facendoci solo del male. Altrimenti come farebbero all’improvviso a stare sereni a casa, a decantare il loro ritrovato improvviso amore?

  • leilei, 13 Gennaio 2021 @ 13:12 Rispondi

    Alessandro indubbiamente, ma non è solo questione di sesso. E’ capacità di ritagliarsi momenti per sè, cinema, teatro, concerti, un week end alle terme…non si può annullare la coppia a favore della famiglia.
    Poi ci sono casi come il mio, dove la coppia ha sempre mantenuto i suoi spazi (mio figlio è sempre stato abituato a bussare prima di entrare nella nostra camera da letto ad esempio) grazie anche a nonni disponibili. E anche gli spazi individuali (sport, amicizie, interessi vari) sono stati mantenuti.
    Nel mio caso sono stata io ad allontanarmi perchè vedevo mio marito troppo incentrato sui suoi bisogni, incapace di sostenermi nei momenti difficili. Quando c’era da divertirsi, abbiamo sempre funzionato alla perfezione. Le mancanze emergevano davanti ai problemi piccoli e grandi della vita.
    Quindi il sesso non è sempre così determinante.

    • alessandro pellizzari, 13 Gennaio 2021 @ 14:22 Rispondi

      Sesso 80% della coppia

  • Ariel, 13 Gennaio 2021 @ 12:58 Rispondi

    @Lei ma secondo me tratti argomento figli come se fossero robot privi delle umane caratteristiche di coinvolgimento emotivo e cervello sopraffino meglio degli adulti sicuro

    Sarebbe ora di SMETTERLA DI DIRE CHE I FIGLI NON GLIENE FREGA UNA CIPPA SE I GENOTORI SI SCOPANO ALTRI

    NON SONO PEZZI DI FERRO I BAMBINI
    E NEMMENO GLI ADOLOSCENTI!!!!!!!

    MA POSSIBILE CHE LA VOGLIA DI TIRAR ACQUA AL PROPRIO MULINO. Porti a esprimere delle vere CAZZATE lasciatemele scrivere
    Non posso urlarlo nel vento ,ma non si può fingere così verso se stessi e gli altri e Kontinuareva sostenere delle emerite falsità
    Che contrastano tutta la Scienza psichiatrica e psicoterapica

    Ma quando pure qui sul Blog abbiamo letto ogni tanto e non voglio fare nessun riferimento preciso per rispetto comunque di chi ne ha parlato ma diverse volte si è letto di care Donne che nella loro crescita hanno scritto i km di loro sofferenza data dai continui litigi tradimenti separazioni dei propri genitori
    Anbbandoni ritorni o anche silenzi di GHIACCIO TRAVESTITI DA SORRISI E CHAMPAGNE eccc

    E quindi mi ribello assolutamente a queste affermazioni
    I figli non sono oggetti di ferro freddo da poter trattare come se NON SI ACCORGESSERO DI NULLA

    Se esiste un periodo della nostra vita in cui TUTTI abbiamo gli occhi come le mosche ovunque e capacità percettive sensoriali a mo di fiuto infinito è la infanzia fino a età adolescenza

    E quindi per favore non raccontatevi la tavoletta del dirvi che ai figli manco se ne accorgono

    I bambini registrano tutto

    Infatti poi DA ADULTI HANNO E SOFFRIAMO DEI RAPPORTI CONFLITTUALI CON I PROPRI GENITORI
    E IL TEMA DEL RIFIUTO E ABBANDONO RIGUARDA UN IMMENSO INSIEME DI COMPORTAMENTI!,,,,,

    Occhio ALLA REALTÀ VERITÀ
    BISOGNA GUARDARE IN SE STESSI PER CAPIRE QUANTO DA BAMBINI E RAGAZZINI SI SENTIVA E CI SI ACCORGEVA DI TUTTO IL NASCOSTO ……….

    ASSUMERSI LE VERE RESPONSABILITÀ NON RACCONTARSELA PER FAVORE !!!!!

    • alessandro pellizzari, 13 Gennaio 2021 @ 14:22 Rispondi

      Quando avrai figli ne riparleremo Ariel

  • Nina, 13 Gennaio 2021 @ 11:09 Rispondi

    @ep eccomiiiii!! Ma cavolo mi dispiace un casino x te, non te lo meriti!! Sono certa che prima o poi la persona giusta arriverà, però sono davvero sconcertata dal tuo filotto!! Ti penso sempre e ti abbraccio forte amica cara!!

  • avvocatodistrada, 13 Gennaio 2021 @ 10:55 Rispondi

    ineceppibile,è cosi, poi succede ,che oltre al mangiare,incontri un altro amore,ti allontani dal tuo rapporto ufficiale,passano mesi,anni..e la frittata è fatta

  • leilei, 13 Gennaio 2021 @ 10:35 Rispondi

    Crocus non è triste, è vergognoso. Lui può tornare da lei, ma lei dovrà aver ben presente che torna solo per un ricatto morale dei più vigliacchi. Io le direi ok, stiamo insieme ma siamo finiti come coppia, lo facciamo solo per i figli.

  • leilei, 13 Gennaio 2021 @ 10:31 Rispondi

    TOTHEMOON non si può perdonare una persona che non tutela i figli, e non venitemi a dire che chi tradisce non li tutela, perchè di fatto a loro non toglie niente.

    • alessandro pellizzari, 13 Gennaio 2021 @ 10:42 Rispondi

      Il tradimento non c’entra nulla con i figli c’entra con la coppia. Certo è che non poche mogli smettono di fare le mogli quando hanno un figlio e fanno solo le madri. Se il sesso di coppia non si riprende in fretta (nel giro di qualche mese) o se si riprende diventa una specie di contentino per lui sono guai. Sono guai anche se il marito si trova di colpo a essere come l’ultimo dei figli e, nonostante le richieste di attenzioni, vien lasciato in un angolo. Molti tradimenti cominciano così. Un uomo può resistere in queste condizioni 6 mesi/un anno, poi inizia ad avere fame e prima o poi andrà a mangiare da qualche parte. Non lo dico solo io lo dicono anche quelle mogli che di fronte al tradimento riconoscono il loro concorso di colpa

  • cossora, 13 Gennaio 2021 @ 09:52 Rispondi

    @Angelina più che altro .. che tu rimanga li in panne o che tu nel frattempo viva.. non incide sulle sue azioni.
    Quindi riprenditi, riorganizzati, tanto se ti ama torna determinato.
    Non è che si sveglia domattina che non ha più paura.
    Decide di stare con te, nonostante la paura e fa le cose che deve fare accettandone la difficoltà.
    Perchè sorbirti tutti i ‘prodromi’?
    Quando deciderà e sarà difficile riuscirai a stargli accanto i mesi necessari perchè lo sentirai deciso.
    Ma non serve a niente che tu stia al suo fianco a fargli il tifo. Ci soffri inutilmente perchè nessuna tua insistenza o incoraggiamento può creare in lui la volontà. E’ una spinta sua e solo sua.
    Prima di tutto deve avere la volontà di lasciare la moglie. Senza quella non si mette in moto nulla!

  • Angelina, 13 Gennaio 2021 @ 00:07 Rispondi

    Ep mi dispiace un casino,ma tu sei una tipa tosta e ti rialzerai ben presto,intanto vedi questa volta la lezione è servita e ti ha insegnato a mettere subito un fermo….io sono proprio dura di comprendonio!!!
    ti abbraccio forte

  • Angelina, 12 Gennaio 2021 @ 23:59 Rispondi

    Se si dimentica però Ale,vale che anche con il codice del silenzio aiuta a dimenticare anche se una persona è innamorata….chi fa ufficiale e gentiluomo lo fa perché non può vivere senza l’amata ma se fa passare il tempo il suo sentimento si affievolisce quindi …non so se mi sono spiegata.
    Io pensavo di essermi un po’ staccata da lui invece siamo ancora due micce…io non volevo ricominciare come prima,questo lo sapevo…lui ha cominciato a stare male, a soffrire di ansia,a non combinare più nulla…mi ha detto, avevo creato un muro come ti ho vista è crollato tutto,dice di amarmi e di non essere in grado di fare altro e che anche lei si è accorta del tracollo e gli ha detto che così non ce la fa più.
    Lui non sta bene,non solo per me…si sta facendo aiutare e la psicologa gli ha detto di rompere questi meccanismi di tira e molla con me, se no saremo sempre punto a capo,lui non vuole più vivermi così e farmi stare male…io non gli avevo chiesto nulla in verità ,ci eravamo solo risentiti, ma lui dice di amarmi sul serio e di essere in conflitto con questa sua incapacità di fare una scelta.
    E’lui che vorrebbe vivermi diversamente e sta male perché non riesce a prendere una decisione ,mi ha detto dovevo resistere l’anno scorso e non rientrare in casa…io penso che se l’amore c’è non si riesce a vivere senza,ma appunto forse sono troppo romanticona.
    Speriamo allora che il tempo faccia il suo corso anche per me e mi aiuti ad accettare quello che non posso cambiare.
    Hai ragione Cossora devo imparare a vivere bene anche senza di lui….altro che lavoro io sono proprio un cane in questo….autostima rasa al suolo.

    • alessandro pellizzari, 13 Gennaio 2021 @ 08:12 Rispondi

      Tante parole un fatto solo: lascia o no la moglie? Questo grande amore per te è sufficiente per chiudere un matrimonio fallito o no?

  • Crocus, 12 Gennaio 2021 @ 19:21 Rispondi

    @tothemoon, ma noooo, mi dispiace tantissimo leggere che ci sono più bassi che alti. Avevo capito che fossi già avanti avanti nella tua guarigione. Leggo ora anche del matrimonio in bianco, uhm mi dispiace moltissimo. Per quanto riguarda la vita sessuale siamo in due, che amarezza. Credo anche io che tuo figlio crescendo inizierà a capire che c’è qualcosa che non va tra i suoi genitori ma ti porrai il problema quando sarà il momento, ora, come hai detto tu, un passo alla volta. Un supermega abbraccio!

  • cossora, 12 Gennaio 2021 @ 15:16 Rispondi

    @EP quando ho anticipato per telefono la rottura con la new entry, il giorno dopo ci siamo visti solo per riconsegnarci le rispettive cosa lasciate nelle case. 5 giorni dopo mi ha chiamata e ho gentilmente riconfermando la mia decisione.
    Trascinare è una fatica per entrambi.
    Tuttavia ho da ciò che ho vissuto negli ultimi due anni ho imprato che:
    – un uomo non innamorato di nessuna tiene sempre buona anche una che considera la seconda scelta (a meno che questa non se ne vada) di fatto si assicura un letto caldo casomai la prima non andasse in porto/non fosse disponibile.
    – gli uomini scopano tutti, e tutti vogliono scopare. Quindi anche se non è amore è comunque sesso e non comprendono il motivo di chiudere le frequentazioni, a maggior ragione se il sesso è buono.
    – l’uomo non può sentirsi amato se la sua donna non lo desidera. Può essere la moglie, la madre, la compagna di vita e la persona migliore del mondo. Ma se non lo cerca e non lo accoglie per lui non è e non sarà mai amore.

    Siamo diversi e quando viviamo mesi, anni senza capire questa diversità ci facciamo del male per prime.
    Ci vuole 1) umiltà nel saper cambiare idea; 2) apertura di cuore per capire anche le motivazioni altrui; 3) rispetto per se stessi per bloccare subito qualsiasi comportamento anche solo leggermente abusante.
    Purtroppo quest’ultimo è spesso ingannevole e si finisce per accettare senza accorgersene.
    Fissati questi aspetti non ci si casca manco con l’ipnosi!

  • Ariel, 12 Gennaio 2021 @ 14:56 Rispondi

    Voglio fare una riflessione sul fatto concreto che secondo me tutte le persone indipendentemente dal genere che nella loro vita di adulti hanno avuto relazioni affettive con partner e checpoi alla fine si sono risolte con la separazione dovuta a tradimenti e non importa di chi se lui lei o entrambi

    Ecco credo che serva farsi delle domande senza mai giudicarmi male ma semplicemente come quando si fa ordine e si mettono a posto le vecchie cose i vecchi oggetti o vecchi abiti che si è deciso di “ Archiviare” come ormai nel passato

    Farsi delle domande e osservare in se stessi le proprie reazioni nel dettaglio il pensiero dove va e a quale ricordo ci suscita
    Potrebbe pure esserci solo un gesto meccanico nel scegliere cosa sia ormai il tempo di archiviare e il perché?

    Quando ripetutamente e bastano due volte soltanto soprattutto quando tutto avviene in una fascia di età più che adulta
    Ci sta qualcosa che in queste relazioni ci lancia un messaggio come un campanello di allarme

    HUSTON ABBIAMO UN PROBLEMA

    Buona ricerca perché solo scoprendo il proprio problema di “ Ripetizione delle esperienze che alla fine finiscono male e cioè amori NON CORRISPOSTI NEL CONCRETO ma peggio relazioni tossiche e manipolazioni negative a stecca
    Dipendenza affettiva latente e ancora presente dal momento che ormai abbiamo imparato per chi si è documentato che finché esiste il Nostro problema irrisolto Antico conflitto veniamo attratte da gente negativa che non funziona e ci fa solo che male

    Risolvere si può
    Se solo ci si mette a curarsi davvero anziché attribuire sempre fuori al esterno di noi stesse le motivazioni tutte dedicate sempre alla parola Amore che sicuro esiste ma in queste relazioni fallimentari è a senso unico.

    Riflettere prego!

  • cossora, 12 Gennaio 2021 @ 13:35 Rispondi

    Scusatemi se metto e tolgo le ‘h’ ad cazzum dai verbi e da preposizioni articolate e semplici.
    Oggi sono così, sgrammaticata!

  • EP, 12 Gennaio 2021 @ 13:32 Rispondi

    @cossy tesoro! Dammi tutte le tarellate che vuoi! Ahahaha…me le do già da sola!
    Cmq… se sn arrivata al no contact così presto è proprio xchè ho imparato la lezione precedente…(dove invece ho aspettato fino troppo e implorato tt i santi del paradiso x un miracolo).
    A quest’ultimo ho dato fiato finché nn ho scoperto che mentre broccolava ancora cn me (xchè nn ce la faceva poverino a staccarsi!!!), aveva cominciato le manovre di riallaccio cn la la sua ex (lasciata in primavera, prima di conoscere me, x darsi una possibilità di essere felice…alla faccia!!!)
    X farti capire…lui ha fatto quello che hai fatto tu cn il tuo (ex…boh) amante…lasciata lei…ha conosciuto me…mi ha frequentata e…metti anche che ha capito che nn ero la persona giusta x lui…TU COSSORA cosa hai fatto?
    Hai lasciato la new entry (cm ha fatto lui cn me)
    Ma poi TU hai continuato a tenere legami cn sto povero cristo? NO che io sappia!
    Hai riallacciato (forse ;-)) cn l’amore della tua vita…ma nn credo che nel mentre tu ti tenga aperta la porticina cn la new entry!
    Ecco questo è quello che invece ha fatto lui cn me…ripresa l’ex ex ma nn lasciato andare me (x davvero)….motivo x cui io sn inviperita!
    Aggiungici che lui è tornato a ripigliarla x la quarta volta in 5 anni…e lei sempre lì ad aspettarlo!!!
    E che dichiara di nn essere innamorato di lei…ma di me (wow…che cuxx…pensa se nn era innamorato di me cosa mi faceva?!?!)
    Beh…cosa dovevo fare? Stare lì a farmi prendere x il cuxx? TAGLIO NETTO! Zero notizie…zero orbiting…zero messaggi di convenevoli…tipo buon Natale o altro…IL BUIO!!! Lui nn può sapere cosa faccio io e io non voglio sapere cosa fa lui!

    …fra qlche mese è punto a capo…lei è quella sicurezza di cui parli! Vediamo se “al buio” riesce ad apprezzare la sicurezza! O se gli viene voglia di accendere la luce!
    Se così dovessere essere io cmq mi sn portata avanti verso la mia “guarigione” (che tanto arriva…cm hai detto la ns vita nn dipende mica da loro)
    Se invece dovesse tornare…ragionerò sul modo e l’offerta che farà…mica che resto incastrata x i prox 5 anni tra partenze e ritorni ciclici!!!!
    PS. Certo che nn è stato lui a farmi dimenticare l’ing…io l’ing l’avevo già dimenticato da me…qnd ho conosciuto Sugar Daddy ero splendida splendente…e lui se n’è accorto 😉
    Bacio Cossy… è bello tornare a discutere cn te! Mi stimoli la mia naturale parte cazzuta…(che si era un po’ addormentata)
    Grazie

  • cossora, 12 Gennaio 2021 @ 13:17 Rispondi

    Mi dispiace @EP.
    Non so che altro aggiungere. Pensavo funzionasse così: che una volta fossimo funzionali agli altri e la volta dopo lo fossero noi a loro ma è evidente che va alla cazzo.
    Perchè ho ne hai azzeccati due di fila e ora la paghi.. o non si spiega 🙂
    Spiace, brutta storia. Spero tu non perda ne l’autoironia ne la convinzione che l’amore vero esista eccome.
    Tranquilla per me, ci penso da sola. Niente groppi ok?
    Un bacio 🙂

  • Ariel, 12 Gennaio 2021 @ 12:57 Rispondi

    @CaraEp
    Mi spiace moltissimo per te per la ripetuta esperienza
    Non farti nessuna colpa non sentirti in difetto mai
    Sei una Superdonna in Gambia Sima e te lo dico o meglio te lo scrivo perché le ho conosciute di persona amiche e compagne che come te hanno avuto il destino scuro di abete come partner e padre dei propri figli un uomo Narcisista

    Cara Ep credo che tu abbia già capito cosa sto per scrivere a te ,ma credimi non posso farne a meno come una vecchia donna quale sono e che istintivamente vorrebbe che in qualche modo poter lanciare un messaggio di positiva risoluzione una volta per tutte di fronte a care Donne superlative davvero perché lo sappiamo qui e fuori di qui chi è stato “ vittima temporanea “ di uomo manipolativo di tipologia Narcisista è sempre una Donna super e fuori dal comune
    Infatti i Cialtronzi se le scelgono apposta così ci sta più succo energetico per loro

    Cara Ep la via per uscirne davvero per sempre prevede la VIA DELLA PROP CURA di scoprire in un supporto e percorso terapeutico che cosa si nasconde in noi stesse uno schema per cui una volta uscito fuori esperienza tossica ecco che se si ripete che non significa uguale esattamente ,ma analogie intortare con amore e cuore per poi tradire e poi me llarti come se nulla fosse

    Scusami se puoi perdona la mia franchezza ma questo mio scritto dedicato a te che così btanto ti sono virtualmente per adesso affezionata
    Ma ciò prendi le mie parole come un incoraggiamento e un augurio che ti faccio davvero di cuore che tu possa intraprendere un percorso terapeutico ad how e cioè fatto apposta per questi nostri casi

    Come vedi qui ci sta il pienone e la buona notizia è che se ne esce PER SEMPRE una volta che si scopre il gancio interiore nascosto da rapporti conflittuali che emergono solo quando si vivono relazioni di questo tipo

    Con lo scarto finale
    Il tradimento
    Le illusioni

    Carissima @Ep un caro Abbraccione e sicuro il tuo umorismo ti aiuta e aiuterà sempre nella rinascita
    Un viaggio alla più affascinante scoperta del vero essere se stesse!!!

    Ciao Ep ❤️

  • cossora, 12 Gennaio 2021 @ 12:08 Rispondi

    @tothemoon vedrò di superare la tua aspettativa per quanto riguarda il colpo di scena 😉
    Sai che c’è? Che mi sto piacendo io, che mi guardo indietro e (come tutti) ho vissuto un anno di isolamento, di difficoltà a incontrarsi a sentirsi ad organizzarsi a spiegarsi etc. con una grande dignità.
    Oserei dire ‘con stile’ per certe cose addirittura.
    Come ho incassato il suo passo falso a gennaio.
    Come ho imposto (prima timidamente poi con sempre più determnazione) le mie condizioni
    Come ho deciso di abbandonare la sua strada per iniziarne una da sola (vivere un’altra relazione ma alla luce del sole, poterne osservare differenze e criticità) e come ho capito che si trattava di una deviazione.
    Che il mio Amore è ancora e soltanto uno, e lo rispetto prima di tutto esigendo il rispetto per me stessa.
    Sto aiutando un paio di amiche (fuori di qui) a capire che l’amore non prevede ‘umiliazioni in nome di’ che l’amore fa solo venire voglia di migliorare. Stay tuned!

  • cossora, 12 Gennaio 2021 @ 11:32 Rispondi

    @ads ti ricordo che qui di sposate ce ne sono a vagoni, che hanno l’amante che come te non molla la moglie e che raccontano la cosa dal loro punto di vista.
    I loro uomini non si raccontano, siete una goccia nel mare.
    Credimi, come l’amore è uno solo.. anche la codardia è una sola.
    Finchè non ci si decide a prendere la decisione scomoda in prima persona mettendoci la faccia.. sono tutte chiacchiere.
    Scusa, scusate tutti la franchezza.

  • cossora, 12 Gennaio 2021 @ 11:27 Rispondi

    @EP cioè ti sei innamorata di questo e sei già al no contact?
    Ma nooooooooooooooooooooooo tesoro che succede, c’è qualche cosa della lezione precedente che non hai afferrato.. uffa mi spiace. Per esperienza ti posso dire che l’ING non l’hai dimenticato eprchè ti sei ri-innamorata ma perchè hai testato con man che non si muore. Si soffre ma si supera ogni cosa.
    Quindi supererai anche questa .. ma cazzolina ti darei le tarellate sulla testa!!

    Però ti prendi teneramente in giro. Ottimo segno! Ti abbraccio!

  • cossora, 12 Gennaio 2021 @ 11:18 Rispondi

    Si @Ale, avrei risposto la stessa cosa ad @Angelina.
    Si dimentica quando un’altra persona entra nella nostra vita.
    Ma non perchè ci rimanga in pianta stabile (io ci sono rimasta 4 mesi) ma perchè scioglie l’incantesimo sotto il quale siamo convinte di dover vivere il resto dei nostri giorni.
    E’ una dimostrazione empirica che dal nostro ex non dipende la nostra vita.
    Io sono e sarò sempre una romantica, fermamente convinta che vada benissimo così!

  • EP, 12 Gennaio 2021 @ 11:16 Rispondi

    ….me l’ha detto il 22/12…qnd io l’ho messo alle strette…o dentro o fuori! Nn possiamo andare avanti così…con te che mi chiami, mi messaggi tt i gg…mi mandi foto e canzoni evocative…dove tt mi dice qnt fatica stai facendo a staccarti da me (ma nn mi hai dato mezza possibilità di trattativa)

    Mi ha detto che l’aveva risentita…si erano visti qlche volta…e ovviamente erano finiti a letto insieme!
    Mi sn sentita tradita…tradita nella fiducia! Sapevo che poteva succedere…pensavo che in quel momento avrebbe avuto la decenza di nn continuare a tampinare me e avendo preso quella strada mi avrebbe lasciata andare…cm gli avevo chiesto di fare!
    Pensate la stupidità…mi fidavo anche delle sue paure!
    E invece no…fra un po’ mi trovavo a fare di nuovo l’amante “platonica” senza saperlo…dopo essere stata x un periodo quella ufficiale!!!! Ma proprio ufficiale ufficiale…che lo sapevano anche i sassi!
    Mi ha detto che nn era innamorato di lei…che amava me (che originalone) ma cn me aveva paura…e lei era la scelta più giusta…più sicura (ahhh…la convenienza questa fin troppo conosciuta!)
    Sn tornata a casa e in preda alla rabbia ho cancellato tutto! 11800 messaggi!!! X la prima volta ho bloccato qlcno…nn l’avevo fatto nemmeno cn l’ing! Nn sn mai stata veramente incaxx con lui…
    Gli ho detto che nn lo volevo piu sentire e x lavoro di farmi chiamare da qlcn altro! E così sta facendo…

    Il sentimento che mi ha accompagnato in queste 3 settimane è stata quindi una rabbia cieca che ha influito anche su altre cose purtroppo…e che ora inizia fortunatamente a scemare…dico fortunatamente xchè nn mi appartiene! Mi sento male se sn incaxxata col mondo!

    Cara @Cossora…ho letto e riletto il tuo post! Nn ti nascondo che mi è quasi venuto un groppo…nn so se per le parole che nn scrivi ma sottendi…o perché sn io in una fase “fragile”!

    Xò sappi che sn felice x te….

  • Crocus, 12 Gennaio 2021 @ 11:16 Rispondi

    @tothemoon, esatto! Nel mio caso è andata proprio così. Strano però che lui abbia visto tutto ciò come dolore disperazione e amore solo alla fine, quando gli CONVENIVA vederla così. Perché prima era tutto un “amore mio che donna di me*** ho sposato, una che usa i figli per tenersi un uomo, che cattiveria ecc”. Poi tutto d’un tratto “ho capito il meccanismo del suo dolore” ma va? E il meccanismo del dolore nel mio caso? Non lo capisci più? Insomma siamo alle solite, meglio non pensarci :-).

  • Crocus, 12 Gennaio 2021 @ 11:08 Rispondi

    @Ale, lungi da me difendere il mio ex perché ormai sai come la penso, però nel suo caso era vero che lei gli diceva tutte quelle cose (l’ho visto scritto da lei, ho visto con i miei occhi) poi ciò che mi diceva a voce non so dirti se ci aggiungeva del suo, però ecco ho la certezza che lei gli lo abbia minacciato e ricattato usando i figli, in maniera abbastanza brutta anche…

    • alessandro pellizzari, 12 Gennaio 2021 @ 12:27 Rispondi

      insomma uno sputatore sui piatti dove mangia

  • EP, 12 Gennaio 2021 @ 10:57 Rispondi

    @cossora…rispondo sotto questo tuo post che sento dentro fino alle budella, alla domanda che mi hai fatto qlche GG fa…cm sto?
    Beh…nn benissimo…credo sia evidente (ma sento ritornare dentro di me quell’istinto naturale verso l’autoironia e questo è un segnale che sto tornando in me)…mi sn chiusa prima di Natale nel mio “castello” (anche xchè in giro nn si può mica tanto andare) e fuori lascio tutti al buio completo…quel buio di cui parli qui sopra!
    L’ho fatto xchè nn avevo scelta…xchè quel sig.re di cui vi avevo parlato qlche tempo fa…conosciuto da LIBERO quest’estate, dopo che aveva lasciato la compagna di 5 anni, portatrice sana di sicurezze…ha pensato bene di riallacciare i rapporti cn lei! Ovviamente senza dirmelo…
    L’ha fatto a fine novembre, in un momento in cui noi nn stavamo ufficialmente insieme…(e l’avevo anche previsto…anzi forse suggerito a mo’ di provocazione)…ma l’ha fatto continuando a nn lasciarmi andare veramente! Nel mese di dicembre sembrava anzi stesse tornando sui suoi passi…seeee…peccato che cm ho detto ieri ad un’amica… è tornato un po’ troppo indietro sui suoi passi! Ed è finito cn quella prima di me!!! Cm l’uomo boomerang degli stereotipi di @Ale!

    …to be continued…

  • Crocus, 12 Gennaio 2021 @ 10:46 Rispondi

    @leilei la percentuale di partner (nella maggior parte dei casi è la donna quindi moglie) che usa i figli per riavere il partner dopo un tradimento è davvero alta. Non so se Ale ha dei dati statistici a riguardo. La moglie del mio ex ha fatto leva sui figli a partire dalla scoperta del tradimento e fino a quando lui mi ha lasciata usando parole molto forti (sapranno che sei andato a vivere con una put**** e per questo li hai abbandonati, dirò a loro che sei un padre di me***, se fai un figlio con quella tr*** questi due li hai persi per sempre, non pensare che se vai via poi ti fai i cazzi tuoi, dovrai essere sempre a mia disposizione e via dicendo). Mi sono chiesta come è possibile che una mamma metta se stessa al primo posto e non i figli eppure… Li usano come armi per tenersi il partner. Triste, molto triste, ma è così.

    • alessandro pellizzari, 12 Gennaio 2021 @ 11:02 Rispondi

      La legge impedisce di “sottrarre” i figli ai padri per fortuna, però ci sono donne purtroppo che usano i figli mettendoli contro. Per fortuna sono una minoranza. Occhio però che non pochi uomini usano queste cose come scusa per non fare nulla, anche se sanno che non avverranno mai. Occhio a quelli che non vanno neanche dall’avvocato a informarsi sui loro diritti preventivamente

  • To the moon and back, 12 Gennaio 2021 @ 10:32 Rispondi

    @Ale: ne sono consapevole…
    ho necessità di sistemare una cosa per volta…a partire dalla riacquisizione delle mie sicurezze…forse è una scusa, ma proprio come un uomo che tradisce (mi) rispondo “ho ancora bisogno di tempo”…
    E’ comunque un matrimonio di fatto (scelta condivisa), siamo apparenza, coinquilini con amici comuni….temo solo per mio figlio, che sta crescendo e presto inizierà a capire!

  • avvocatodistrada, 12 Gennaio 2021 @ 10:31 Rispondi

    sarò sfortunato io che ho incontrato l’unica donna insicura, perennemente indecisa,che non sa stare di qua o di la,che piuttosto preferisce stare cosi immobile, senza prospettiva da nessuna parte,e il tempo passa.

  • To the moon and back, 12 Gennaio 2021 @ 10:25 Rispondi

    @leilei: poker…con messaggi annessi!
    eppure in alcuni casi può essere visto come un gesto di disperazione, di amore e si perdona!

  • EP, 12 Gennaio 2021 @ 09:59 Rispondi

    @Ale…”Si dimentica. O meglio si ricorda ogni tanto e senza struggimento, ma il tempo è galantuomo. Si dimentica quando un’altra persona entra nella vostra vita”

    Confermo tutto! @Ale caxx…un po’ mi scoccia che hai sempre ragione! 😉

    Cmq…zero struggimento al ricordo…l’ing l’ho estirpato cn un CDS durissimo e il tempo che inesorabile passava.
    Qnd il terreno è stato finalmente di nuovo fertile… è entrata un’altra persona che ha spazzato via in un nanosecondo anche i pochi ricordi neutri rimasti!
    Mi sn innamorata ancora una volta…e nn me ne ero neanche accorta subito…tutta intenta a salvaguardare i miei spazi e le mie collaudate routine!
    Purtroppo nn è andata cn questa persona…probabilmente x lui nn era AMORE vista cm si è chiusa definitivamente la cosa prima di Natale…e io sn di nuovo in NO CONTACT…xchè nn voglio rimanere appesa a delle illusioni…

    Ormai la strada la conosco…

  • leilei, 12 Gennaio 2021 @ 09:34 Rispondi

    La cosa più vergognosa e indegna è coinvolgere i figli in qualcosa che dovrebbe riguardare solo la coppia.
    Se un uomo o una donna usano questo squallido mezzo per riportare a sè il partner dopo un tradimento, davvero non c’è più nulla da recuperare!

  • Crocus, 12 Gennaio 2021 @ 09:15 Rispondi

    @tothemoon ❤️ grazie di cuore per avermi raccontato un pochino la tua storia. Mizzica, tornato dopo un 1 anno e poi dopo altri 9 mesi, la disperazione proprio. Guarda che io ai miei allenamenti non rinuncio per nulla al mondo ;)! Per quanto riguarda i momenti felici, in realtà da quando ho attuato il CDS quindi più di 6 mesi, non ho mai pensato a un momento felice insieme. Con tutto lo schifo che mi ha fatto di che momenti felici possiamo parlare? Via via. No, non voglio una vita noiosa triste e fatta di apparenze, tutt’altro. Sono cose che non mi rispecchiano quindi, tra una ferita e l’altra, vado avanti come un treno. Ma non è semplice, purtroppo. E tu ne sai qualcosa. Un abbraccio bella ❤️!

  • Angelina, 12 Gennaio 2021 @ 00:17 Rispondi

    Cossora bella questa frase ma sarà realmente così?Me lo chiedo perché anch’io la penso così ma forse ho un’idea troppo romanzata dell’amore,così mi dicono.
    Si dimentica un sentimento forte?Si riesce a nasconderlo?

    • alessandro pellizzari, 12 Gennaio 2021 @ 09:28 Rispondi

      Si dimentica. O meglio si ricorda ogni tanto e senza struggimento, ma il tempo è galantuomo. Si dimentica quando un’altra persona entra nella vostra vita

  • Dispersa, 11 Gennaio 2021 @ 23:25 Rispondi

    @Crocus non sentirti l’unica!!
    Ognuna ha subito a suo modo ‘qualcosa’ che ha fatto male… Forse tu ‘una moglie diversa’… Ma un uomo come tutti gli altri!!
    Ti abbraccio e sempre a testa alta!!

  • To the moon and back, 11 Gennaio 2021 @ 23:07 Rispondi

    @Cossora, ciao spettacolo di donna, sono sempre qui, con alti (pochi) e bassi (tantissimi).
    Sto riprendendo la mia vita professionale, da qualche parte devo pur ricominciare ad incasellare un po’ le cose. La scelta di continuare un matrimonio in bianco va avanti (con consapevolezza e grande tristezza) ho detto ciaone alla mia vita sessuale (con una fatica pazzesca), mi dedico al figlio e al lavoro tralasciato per 1 anno a causa del mio sfigato.sfigato che comunque,con un periodo di ritorno approssimativo, lancia dei segnali (da sfigato!)
    Vi leggo e ti leggo, mi aspetto il grande colpo di scena da te!
    Ogni volta che leggendovi penso che tutto ciò non mi riguarda più…devo fare un passo indietro…perché è vero che io ho chiuso praticamente tutto il chiudibile, MA sono ancora troppo sensibile e quindi lontana dall’indifferenza!

    • alessandro pellizzari, 12 Gennaio 2021 @ 09:30 Rispondi

      Capisci che è una scelta che non può durare

  • To the moon and back, 11 Gennaio 2021 @ 22:51 Rispondi

    @Crocus, scrivo, anche se in realtà preferirei tu ti concentrarsi sul tuo prox allenamento e non a cio’ che hai vissuto.
    Ha ripreso dopo oltre 1 anno di silenzio, con un messaggio inizio pandemia, approfittando della situazione per chiedere come stavo; altri 9 mesi ed è venuto a cercarmi per dirmi che vive un inferno; epifania passata, auguri per il 2021…. insomma, segue pedestremente tutti i profili che possiamo leggere a casadiAle, partendo dal Covert, quello che forse più lo rappresenta….
    Tieni conto che la storia e’ stata interrotta 2 anni fa…con stalking da parte della moglie…con indecisioni di lui, col cds totale da parte mia dopo i primi 8 mesi dalla scoperta di indecisione da parte sua (leggi “indecisione della moglie”).
    È così, se non amano non mollano, non ci sono figli che tengano; lo status e la paura di rimanere in mutande li fanno rimanere a casa. Se poi escono, si tratta, in genere, di una scelta subita= li hanno buttati fuori casa.
    Questi uomini che si scoprono diversi, che conoscono un’intimità nuova libera, che si riscoprono e riconoscono…difficilmente recuperano la felicità in casa….però, purtroppo, la sicurezza famigliare, lo status economico, la gente che mormora, l’educazione bigotta, l’egoismo, ecc., sono vincoli solidi, che scavalcano i sentimenti…. non sono certa che il solo amore possa portare a fare il salto.
    Crocus, vai oltre, ricostruisci te stessa….spezza il legame con i momenti che ti hanno fatta sentire felice…faranno sempre parte di te, magari ti hanno fatto capire cosa e come vuoi un rapporto, ma non e’ con quell’uomo che sarai felice.
    Non pensare a loro, se non come due persone che vivranno una vita fatta di apparenze, noiosa e magari impegnata a sembrare altro…che fatica Crocus, che tristezza! Vorresti una vita così?

  • cossora, 11 Gennaio 2021 @ 18:33 Rispondi

    @tothemoon ciao!
    Come stai??? Che fine hai fatto eri sulla Luna???
    Concordo.
    Nella maggior parte dei casi chi sceglie la famiglia non ama poi così tanto l’amante.
    O meglio somigliava tanto all’amore ma era ‘tanto’ di qualcos’altro.
    Sicuramente non ama nemmeno la famiglia, ma ci è tanto affezionato e questo ne giustifica la scelta finale.
    Però c’è anche chi si rende conto solo al buio completo che senza l’amore di chi ama non vede ne la tanto affezionata moglie ne il tanto adorato figlio. E’ una piccolissima percentuale, lo so. Ma c’è.
    E magari @Lion lo scoprirà dopo mesi di buio che così si rovina tutto comuqnue, di non poter vivere senza il suo amore e allora gli verrà una paura pazzesca che sia troppo tardi. Allora andrà da lei e le dirà che lo sa che è tardi, ma che la ama.
    Poi piano piano inizerà a sistemare tutto a casa, ad aprirsi con la moglie a prepararla alla loro separazione. Senza violenti strappi ed evitando particolari o comportamenti che per la moglie sarebbero soltanto dolorosi.
    C’è chi nella vita è eccezione e chi è regola.

  • cossora, 11 Gennaio 2021 @ 18:12 Rispondi

    @Lion tu vai avanti apri il cuore e pensa solo questo: se è vero amore, come l’acqua che scava la roccia, troverà la sua strada. Grazie per la risposta 🙂

  • Crocus, 11 Gennaio 2021 @ 16:57 Rispondi

    @tothemoon, racconta racconta! Se ti va naturalmente. A me sapere di non essere l’unica (o una delle poche insomma) ad aver subito sta cosa mi aiuta molto ma nel senso che mi fa sentire meno sola e poi il confronto è sempre utile. Ma quindi lui ti sta cercando ancora? Un abbraccio!

  • To the moon and back, 11 Gennaio 2021 @ 16:30 Rispondi

    @Crocus, ti capisco benissimo! Analogo andamento dopo la scoperta, analoga reazione da parte mia!
    Oramai mi sono seduta sulla sponda del fiume, nel mentre aspetto, ed ogni volta che lui mi contatta, io me la godo (purtroppo patendo ancora!)! :-9

  • Ele83, 11 Gennaio 2021 @ 16:23 Rispondi

    Ben detto @Crocus sono perfettamente d’accordo con te! Mi chiedo anche io come si possa giocare con la vita e i sentimenti delle persone con tanta superficialita’… non me ne capacito. Fa un male cane ed e’ durissima accettare che siamo state usate e manipolate da questi egoisti senza un minimo di palle ne’ dignita’.

  • Ariel, 11 Gennaio 2021 @ 16:00 Rispondi

    @Crocus guarda che capisco benissimo quanto occorra e serva sfogarsi ,ma qui pur essendo una specie di Comunità con un aspetto se vuoi come di aiuto terapeutico così a mo si scambio utilissimo NON È UNA VERA TERAPIA DI GRUPPO

    E lo scrivo con cognizione di causa perché la ho fatta a suo tempo
    Ecco che in quel contesto si vive la vera Libertà totale di esprimere a turno nel gruppo ogni sorta di proprie emozioni e racconto di ciò che si vive al momento
    Si sta però in un gruppo terapeutico vero con tanto di Psicoterapeuta specializzato in questo metodo e che GUIDA il gruppo verso precisi compiti da assolvere ad ogni seduta terapia

    Ecco che sicuro ad esempio qui è utilissimo potersi sfogare e @CaroAlessandro ha una pazienza INFINITA e c’è lo ho sempre lasciato fare ,ma anche lui FA BENISSIMO a cercare di RIPORTARCI AL PRESENTE dove occorre comunque cercare di STARE NEL PRESENTE e cercare di impegnarsi a esprimersi qui anche su altri aspetti e curiosare pure proprio tra i commenti che ci sono così diversi o distanti dal proprio vissuto

    Ti incoraggio TANTISSIMO A ESPLORARE anche in rete esistono possibilità di documentarsi in modo davvero utile e di soddisfazione per riuscire a trovare tante risposte di esperti e anche video testimonianze di casi simili al tuo

    Ricordo a te e a tutte che pur troppo non sei unico caso ,eh no ,direi che è abbastanza frequente e che diverse compagne nella terapia di gruppo che feci presentarono il loro vissuto con analogo andamento e caratteristiche tipiche con coinvolgimento della moglie o il viceversa

    Non sentirti sola Cara Crocus e nemmeno incompresa Ma giusto sfogarti come qui hai scritto anche se ti viene col corpo correndo
    Gridare nel vento il proprio dolore lo facevo e lo ho fatto tanto e mi fece bene perché tutto ciò che si butta fuori dal proprio corpo NON CI RIENTRA PIÙ

    Forza @Crocus ogni aiuto ha le sue particolari caratteristiche
    E tutti gli aiuti che scopriamo da noi sono luci accese per dare sollievo e aiutarci a creare CREARE IMMAGINARE GIÀ DA ADESSO CHE TU NON SEI la esperienza che hai vissuto

    Tu sei ALTRO!!!!!

    Una vera BELLEZZA COMPLETA E TUTTA DA SCOPRIRE DA TE STESSA!!!!

  • Lion, 11 Gennaio 2021 @ 15:40 Rispondi

    @Cossora. Sì.

    Anche se temo sia una scelta ormai irreversibile.
    Non credo che quella magia possa tornare…
    Probabilmente sarò per un po’ solo.

  • Crocus, 11 Gennaio 2021 @ 13:51 Rispondi

    @Ariel, io credo che spesso sfogarsi su una certa cosa venga subito vista come un “non ha superato la cosa, non ha altro da fare o a cui pensare ecc ecc”. Ma non è così. Ti garantisco che ho una vita piena comunque, nonostante il periodo. Però a me in realtà aiuta sfogarmi qui, e poi se una ragazza inizia l’argomento moglie per dire, per forza mi inserisco e dico la mia. Detto questo, proverò a sfogare il mio dolore legato a quella mentecatta in altri modi. Quando andrò a correre in campagna la insulterò a dovere. Infatti sto pagando le conseguenze per non averlo fatto direttamente con lei quando è stato il momento. Purtroppo io quando vengo aggredita mi chiudo a riccio anziché reagire subito. Ma dopo questa esperienza credo che non sarà più così.

  • To the moon and back, 11 Gennaio 2021 @ 13:24 Rispondi

    @Lion, mi sono persa, quanto tempo è trascorso da quando sei entrato in questo tornado? Mi sembri troppo confuso e soprattutto troppo debole e molto “affamato” (come se avessi scoperto un nuovo gusto di gelato!)
    Sappi solo che ci voglio un paio di anni per rientrare nella normalità, che questi tuoi sensi di colpa passeranno anche prima e forse la “fame” ti farà cercare nuovamente l’altra, ma solo per sedare i tuoi istinti, per ridarti la carica o una minima speranza quando vai in carenza di ossigeno per una vita che di fa respirare troppa aria inquinata!
    Ad ogni modo, il tempo lenisce tutto e ritornerete a sentirvi la famigliola felice.
    Fai un percorso di coppia con tua moglie, magari con una sessuologa…risolverete prima anche divertendovi.
    L’amante tu non la ami, diversamente ti saresti fatto meno seghe mentali su “nuovo amore” e “amore antico” ed avresti iniziato a pianificare un’uscita (anche senza la presenza di un’amante!).

  • avvocatodistrada, 11 Gennaio 2021 @ 13:16 Rispondi

    evidentemente per molti una parola detta un giorno prima ed il giorno contraddetta,ed il giorno che conti qualcosa ed il giorno dopo nulla,e poi sentirsi dire per l’ennesima volta che ho fatto di male,ognuno ha la propria emotivita’ e se a mente fredda uno fa determinate riflessioni,ammiro molte di voi che pur ingannate,pur avendo ricevuto spesso briciole, di un rapporto,alla fine l’hanno presa bene mi pare

  • Whiterabbit, 11 Gennaio 2021 @ 12:42 Rispondi

    @Lion credo che due mesi di confusione, mi pare di aver capito così la linea temporale, possano essere concesso a chiunque nel corso di una vita intera.
    L’importante è che tu ora ti fermi ad ascoltarti e prenda una decisione, sulla base di ciò che sentì e non di ciò che è giusto.
    Guarda che anche una separazione può essere gestita in maniera onesta e trasparente. Sei tu che decidi che tipo di uomo vuoi essere.

  • Crocus, 11 Gennaio 2021 @ 12:38 Rispondi

    @Lion, se il tuo matrimonio viene prima di tutto, allora te lo tieni così come è, senza andare a cercare le emozioni fuori o la cosiddetta stampella. Ti rendi almeno conto del dolore che hai provocato alla tua amante? Ragazzi non si parla di un gioco, amore si amore no, parliamo di PERSONE, persone che provano sentimenti, che soffrono ecc ecc. Non si può giocare con la vita delle persone dio santo, un po’ di rispetto ci vorrebbe. Cioè io mandato all’aria la mia vita perché un uomo egoista e cattivo mi ha fatto credere di amarmi e che fosse disposto a creare una vita con me mentre in realtà mi ha presa in giro. Ed io sto pagando caramente tutto ciò. In sofferenza, dolore, vita rovinata. Prima di fare un passo così importante bisogna pensarci due volte, se sai già che non mollerai mai la famiglia, tieni chiusi i pantaloni e ti accontenti di ciò che offre la casa. Stop.

  • Ariel, 11 Gennaio 2021 @ 12:38 Rispondi

    @Crocus Cara si hai scritto bene e giusto perché in effetti il tuo proposito di semmai sfogare il proprio soffrire causa loop ininterrotto su sfogo su moglie ecc che effettivamente prende tante care donne non certo solo tu ,ma il richiamo che ti fa @Ale è fatto proprio per darti incoraggiamento e per cercare di interrompere almeno qui ,ottimo esercizio per tutte ,evitare di parlare sempre del dolore causato e di quello che gli altri ci hanno fatto certamente e sicuro malissimo tutta responsabilità e dolo verso le “ vittime temporanee”
    Bel aggettivo TEMPORANEE
    Infatti mi è piaciuto molto il termine frase usato da Dott Morelli e riportato in un video da MariaGiovanna Luini

    Una frase che ho cercato e cerco sempre nella mia vita di mettere in pratica

    Ed è

    “” C’É ALTRO?””

    Infatti cara @Crocus e tutte le care ragazze

    Ci sta SEMPRE ALTRO nella propria vita pure nel momento più buio e tempestoso

    Ci sta SEMPRE ALTRO

    Questo ALTRO è la nostra ricerca PERMANENTE che SICURO ci fa SCOPRIRE IL NOSTRO NUOVO MONDO

    Così PIENO DI BELLEZZA SE SOLTANTO CI IMPEGNEREMO
    A DIRCI

    C’É ALTRO???

    Si ci sta adesso se vuoi immagina
    Il mio Abbraccione!

    FORZAAAAAAA @Crocus ❤️❤️❤️❤️❤️

  • Ariel, 11 Gennaio 2021 @ 12:25 Rispondi

    @avvocatodistrada
    Benissimo credo che a volte leggere aiuti a riflettere meglio e sai quando accade?
    Quando davvero si ha voglia di superare il proprio ostacolo del presente
    Quando si riesce a leggere le parole riuscendo ad andare oltre alla Apparenza delle stesse e cioè quando si ha dentro se stessi la buona disposizione di animo ad accogliervi ere un pensiero come un piccolo fiore nato per caso giusto per farci accorgere che NONOSTANTE tutte le nostre difficoltà

    Siamo riusciti a notare che esiste ALTRO oltre a ciò che credevamo essere solo un buco nero e triste come fosse un destino ineluttabile

    Invece no,vedi @Caroavvocatodistrara sei riusciti a farti le tue domande e a iniziare a trovare la tua soluzione personale

    Qui aggiungo per te e per chi passa di qui a leggere per caso la IMPORTANZA che riveste il significato delle due parole

    RESPONSABILITÀ

    COLPA

    Ora essere responsabile significa che a causa di una nostra azione un altra persona o oggetto appartenente alla stessa si causa un danno
    ,ma MA ATTENZIONE

    La pura SIGNIFICATO della parola TESPONSABILITA I è data solo dal PROPRIA azione INVOLONTARIA E OCCASIONALE VERSO TERZI

    Ecco che infatti se tampono con la auto Un altra macchina SONO RESPONSABILE ,MA SENZA AVERLO FATTO CON CONSAPEVOLEZZA DATA DA AVER GENERATO APPOSTA IL DANNO E CIOÈ MANCA LA PRECEDENTE CONSAPEVOLEZZA DI FARE DANNO

    IL SENSO DI COLPA O COLPA

    Resta sempre UNA RESPONSABILITÀ VERSO GLI ALTRI ,

    Ma SEMPRE DEVE CONTENERE LA CONSAPEVOLEZZA DI FARE QUALCOSA CHE SI sa GIÀ IN PARTENZA POTREBBE SICURO CAUSARE UN DANNO O AVERLO GIÀ causato

    SPESSO LE PERSONE in generale tendono a dare lo stesso significato a queste due parole
    RESPONSABILITÀ
    E SENSO DI COLPA O COLPA

    In ultimo

    IL SENS DI COLPA HA UNA FUNZIONE PRECISA E DEVE ESSERE LIMITATA NEL TEMPO BREVE PERCHÉ CI AIUTA A AGIRE PER RISOLVERE OGNI DIFFICOLTÀ NELLA PROPRIA VITA RELATIVA ALLE PROPIE AZIONI PER CUI SE SIBSTA SANI EQUILIBRATI SI PROVA RIMORSO SENSO DI COLPA

    SERVE SOLO COME SVEGLIA DI ATTENZIONE DEVI CAMBIARE IL TUO COMPORTAMENTO ( tuo in generale)

    Dopo aver sentito il senso di colpa immediatamente dopo

    Occorre muoversi e fare azioni che risolvano il problema

    Stazionare nel lamento Greco e AUTOFLAGGELLARSI IMMOBILI NON SERVE A NULLA MA ANZI CREA DANNO A SE STESSI E AGLI ALTRI

    Manipolare Un altra persona agendo sui suoi limiti conosciuti ad esempio durante una relazione affettiva di qualunque genere tra genitori e figli o tra partners

    È un METODO DANNOSO DI MANIPOLAZIONE NEGATIVA CHE INDUCE A SOTTOMETTERE LE PERSONE ARBITRARIAMENTE E CON VERO DANNO ARRECATO LORO.

    Riflettere prego!

    P.s. avvocatodistrada credo tu stia iniziando a cambiare il tuo comportamento
    Sii contento di te stesso e procedi a fare ciò che fa davvero bene a te e a cosa davvero vuoi per te stesso nel rispetto della verità realtà .

  • cossora, 11 Gennaio 2021 @ 12:25 Rispondi

    @Lion ho una domanda per te, alla quale ti chiedo di rispondere solo si o no.
    Senza dare le tue ragioni, si/no:
    una volta scelto di stare in famiglia e in totale assenza dell’altra, se ti rendessi conto che la vita familiare (affettuosa, tranquilla e vivibilissima fino a poco prima) non funzionasse più perchè tu sei innamorato di un’altra (e corrisposto) diresti all’altra con sincerità ‘se ci sei, risolvo tutto e stiamo insieme’?

  • Lion, 11 Gennaio 2021 @ 10:06 Rispondi

    @Elle
    Sono d’accordo con te e
    non è colpa di mia cara moglie e
    non è colpa della mia meravigliosa amante
    se IO sono ancora sposato e IO devo decidere prima cosa vorrei fare del mio matrimonio ed essere fedele  prima di tutto a me stesso e non mentire per timore.

    Ho compreso meglio ora che la doppia vita non è una soluzione e se può succedere va risolta in breve o diventa un problema più grave.

    Personalmente nell’ordine delle mie scelte viene necessariamente prima quella che riguarda il futuro del mio matrimonio e della mia famiglia (vedremo) e solo dopo la scelta se lasciarmi andare ad un nuovo amore (anche perchè ho compreso meglio, anche se non è nulla di nuovo, quanto l’amore maschile comunque richieda a un certo punto di “decidere” con la ragione di “fermarsi”)

  • Lion, 11 Gennaio 2021 @ 10:00 Rispondi

    Personalmente mi sono sentito costretto a scegliere fra emozioni contrastanti e credo entrambe naturali, fra il nuovo amore e l’amore antico (o se volete affetto o bene) per mia moglie e la famiglia, che mi impedisce di anteporre i miei desideri, non serenamente.
    Perfino nel momento della massima rabbia, non sono stato capace di abbandonare la famiglia.
    Mi avrebbe strappato il cuore altrettanto e forse di più. Se mi fosse stato imposto o anche solo chiesto (la mia amante non l’ha mai fatto) credo che non l’avrei potuto mai perdonare…

    Non è un amore totalizzante come il vostro? Può darsi, forse è diverso l’amore maschile.
    Ma non è assolutamente solo sesso (anche se conta, eccome) anzi implica una scelta con la ragione, spesso contraria al sesso.
    E un rapporto viscerale e sereno con la madre dei miei figli (come immagino anche per voi)

  • Lion, 11 Gennaio 2021 @ 09:16 Rispondi

    @Crocus. Si sono stato proprio il tipico uomo di cui parla sempre Ale nelle sue dirette, seguendo l’istinto maschile di avere “un’altra”, cioè una in più, senza scegliere, senza soffrire, senza dire la verità e non posso fare a meno di sentirne ancora le conseguenze. Ma non voglio esserlo più. Grazie @Ale

  • Crocus, 11 Gennaio 2021 @ 07:50 Rispondi

    @Ingenua, grazie di cuore per queste tue parole ❤️. Una moglie che ragiona in questo modo è cosa molto rara quindi davvero, mi hai scaldato il cuore. Come hai detto giustamente anche tu, è chiaro che subentrano i sentimenti, ed è chiaro che per quanto tua sia felice ora di aver ricostruito, l’amante soffrirà per sempre per aver perso l’uomo che amava e che magari le ha fatto determinate promesse (come nei casi di molti dei nostri ex). Volevo dirti che ho trovato molto brutto il fatto che l’amante ti abbia mandato screenshot e robe varie. Sono cose da non fare, perché causare ulteriore dolore, non lo capisco… Grazie ancora, come ti dicevo, le tue parole mi hanno fatto bene.

  • Crocus, 11 Gennaio 2021 @ 07:45 Rispondi

    @Ale, mi fai stare molto male ogni volta che me lo dici, sono tante le ragazze che parlano delle mogli, giustamente anche. Io purtroppo non posso scindere lei da lui e viceversa perché la mia è stata una storia a 3 e non ci posso fare nulla. Non vi posso raccontare per privacy cosa ha fatto quindi se ho il nervo scoperto ancora a distanza di mesi un motivo ci sarà, qui si parla di storie malate e la mia lo è stata, moglie inclusa. Comunque è casa tua e a me piace molto rispettare le regole quindi cercherò di sfogare il mio dolore in qualche altro modo :-(. Sorry, la mia storia è così. Purtroppo.

    • alessandro pellizzari, 11 Gennaio 2021 @ 08:26 Rispondi

      Lo abbiamo capito ma non puoi fare 9 post su 10 sulla moglie partecipa anche su altri temi come già fai altrimenti è un monologo anzi un mogliologo che non serve a nessuno in primis a te

  • avvocatodistrada, 11 Gennaio 2021 @ 00:18 Rispondi

    stasera ho avuto contezza,che avrei dovuto interrompere la cosa alle prime avvisaglie di instabilita, ai primi momenti down,alle prime sparizioni , ai primi comportamente irrazionali ed inspiegabili che non possono celarsi dietro la proverbiale volubilità femminile,ho avuto la contezza che avrei fatto una sciocchezza a lasciare mia moglie cosi d’impatto, per una persona instabile ,volubile, perennemente indecisa,non cialtrona in senso classico, ma inaffidabile con cui non puoi progettare nulla,perche’ loro non progettano,fanno casini , poi tanto qualcuno li deve gestire e subire,persone che prendono dall’amante, dal partner,ti succhiano energie nervose, tu la sai anche che è una cosa squilibrata,ma sei cosi “disperato affettivamente”che ti fai andare bene tutto
    ripeto colpa mia che ho accettato certe cose da subito.

    • alessandro pellizzari, 11 Gennaio 2021 @ 08:29 Rispondi

      Vedi l’errore è proprio quello di lasciare una donna per un’altra ed è tipicamente maschile. Un matrimonio fallito (e se c’è tradimento è fallito 9 volte su dieci) va chiuso in quanto tale, indipendentemente da terzi esistenti o no

  • Ariel, 10 Gennaio 2021 @ 23:54 Rispondi

    @avvocatodistrada ma che strada prendi????
    Possibile che la conclusione del tuo commento sia lo scrivere cosa dovrebbe chiedere la moglie al marito che la ha tradita????

    E cioè PISSIBILE CHE MAI DICO MAI SI RIESCA A RENDERSI CONTO CHE SE SI VOGLIONO CAMBIARE LE COSE NELLA PROPRIA VITA

    OCCORRE FARE LE GOUSTE DOMANDE A UNA SOLA PERSONA

    SE STESSEI E SMETTERLA DI ASPETTARE SEMPRE CHE SIANO GLI ALTRI A FARE LE COSE AL POSTO NOSTRO

    O o Ad aspettare che sia l’altro o altra e cioè la propria moglie o marito che intuisca col dono del nn entra nel mio cervello che devi capire tutto senza che io muova il ci u elle o ???????????

    OGNUNO RESTA RESPONSABILE DELLE PROPROE AZIONI
    E cioè pure nelle relazioni tossiche ovviamente la vittima NON È REONSABOLE DEL DANNO TRIFFA EMPTIVA VIOLENZA PSICOLOGICA SUBITA CON INGANNO MANIPOLAZIONE NEGATIVA
    MA SIAMO soltanto noi stessi per n grado di CAMBIARE I NOSTRI COMPORTAMENTI NEGATIVI E SE GLI ALTRI NON CI PIACCIONO SI LASCOAN CON RISPETTO CON LEALTÀ DELLA VERITÀ REALTÀ

    Non ci si deve aspettare che sia l’altro a muoversi o a cambiare o noi a cercare di cambiare la essenza delle persone

    Noi possiamo solo cambiare i nostri comportamenti e curarci dai danni condizionamenti ricevuti nella infanzia crescita rapporti conflittuali in propria famiglia con i genitori o con chi si è occupato di noi in caso di essere stato orfani da piccoli.

    LE GIUSTE DOMANDE VANNA CERCATE E RIVOLTE A NOI STESSI !!!

    Senza se o ma
    Come a dire
    Nella vita qualunque cosa si vive sonomsolo cxxxxxzi propri e ci si deve fare il…..o per risolvere in UMILTÀ CONSAPEVOLEZZA DEGLI ERRORI ALTRUI E DEI PROPRI ERRORI

    OGNUNO PENSI A RISOLVERE I PROPRI ERRORI

    Con le leggi se si fanno danni si paga giustamente si paga se si fa del male sapendo di farlo

    Rifletterci prego!

  • Ingenua, 10 Gennaio 2021 @ 16:41 Rispondi

    Infatti .. trovo molto triste il fatto che ci si racchiuda in queste due categorie , quando sappiamo bene che entrambe siamo ‘vittime” di un uomo che per un certo periodo è stato con tutte e due. Voglio dire parliamo di amore, di sentimenti sinceri verso questi uomini che abbiamo amato e poi lasciamo che le persone ci racchiudano in queste due categorie; o troie o cornute. Io non mi sento cornuta e non lo sono agli occhi delle persone che mi vogliono bene, che mi conoscono e hanno visto il percorso fatto con mio marito per recuperare il nostro rapporto. Di tutti gli altri non mi interessa anche perché i perfetti che giudicano puzzano di finto… E non considero troia l’ex amante di mio marito, perché è innegabile che quando il tradimento non è quello di una botta e via, ma prosegue nel tempo entrano in gioco i sentimenti. Abbiamo sofferto tutti. Probabilmente ci sono molti matrimoni che sono morti e dovrebbero finire, ma per paura, per comodità, per i figli … proseguono senza amore. Questa per me è mancanza di dignità. Se avessi pianto un po’ e poi avessi dato una pacca sulla spalla a mio marito dicendogli va be’ dai ti perdono basta che resti con me e non la vedi più, non saremmo durati tre mesi, l’amore che provavo per lui non sarebbe bastato per ricostruire tutto. Il tradimento è una cosa grave sintomo di problemi di coppia che non si risolvono in un mese di ritrovata armonia.

  • Piccola, 10 Gennaio 2021 @ 15:14 Rispondi

    @avvocatods tu parli di mogli che minacciano. Prima di scappare e sparire lui mi ha detto che sua moglie gli aveva intimato non fargli più vedere le bambine , aveva parlato di nuovo a loro di me. Lui era a pezzi spaventato però invece di farsi forza ha preferito, di botto, fare inversione a U e dirmi che ama lei. Sicuramente non mi amava davvero ma ci penso a come abbia fatto a rimanere sereno lì, a cambiare idea, a non volermi parlarmi più, a dimenticarmi. È inutile pensarci, io so, però ci penso.

  • avvocatodistrada, 10 Gennaio 2021 @ 14:59 Rispondi

    succede anche al contrario :d

  • Crocus, 10 Gennaio 2021 @ 14:57 Rispondi

    @White, anche a me fanno cagare entrambe, ma se dovessi scegliere confermo, preferisco di gran lunga la mia. La sola idea di avere dei figli da un essere immondo così mi fa vomitare l’anima, quindi non invidio sua moglie, anzi, le sta proprio bene l’uomo che ha, visto che persona falsa, miserabile e cattiva è (come lui d’altro canto).

    • alessandro pellizzari, 10 Gennaio 2021 @ 23:30 Rispondi

      Basta parlare di sua moglie però

  • Crocus, 10 Gennaio 2021 @ 13:49 Rispondi

    @Piccola, sante parole. Grazie di cuore questa tua testimonianza, mi dispiace molto per la mamma e mi spiace molto per te :-(. Hai proprio ragione, la moglie si illude che il marito non abbia provato nulla per l’amante, nel mio caso è andata proprio così. Cioè lui le ha addirittura detto di non amarla più e di essere innamorato di me e lei gli ha detto “non è vero, sei semplicemente offuscato” ah beh allora. Non riuscirei mai a stare con uno che ha leccato la f*** a un’altra e poi viene a baciarmi e a fare sesso con me. Mi si accappona la pelle solo al pensiero. Comunque questi uomini sono davvero pessimi, se avessi anche solo la metà del loro coraggio, sicuramente non soffrirei più e invece… Ti abbraccio!

  • Ariel, 10 Gennaio 2021 @ 12:12 Rispondi

    Non è soltanto la polizza che servirebbe ma prima ancora LA LEGGE SULLA VIOLENZA PSICOLOGOCA e che diventi un REATO CAUSARE PLAGIO TA SCOPO DOVERSO COMPRESA LA TRUFFA EMOTIVA

    Non soltanto riservata a ruolo particolare ma a chiunque indipendente dal genere e dal ruolo attui questi comportamenti che FANNO DANNO
    Psicologici psichici economici e che riguardano non soltanto le “ vittime” ma di conseguenza tutto entourage vicino famigliare delle stesse
    In Canada in Quebec vanno in GALERA E PAGANO IL RISARCIMENTO RICHIESTO

    NON SONO SOGNI
    MA REALTÀ DA EMULARE

  • Piccola, 10 Gennaio 2021 @ 12:04 Rispondi

    Grande @Ale, giriamo tutti intorno al problema per non affrontarlo. È colpa dell’altra, la moglie si illude che il marito non abbia provato nulla per l’amante, l’amante che lui la ami, lui spera solo di cavarsela…tutti sparlano così coprono i loro problemi, si divertono, distolgono l’attenzione dalla loro infelicità. Ho sempre pensato di chi fa del male con le parole che sia un insoddisfatto. Peccato che al di là di troie e puttane ci siano delle PERSONE che hanno provato sentimenti in un momento sbagliato della vita e non hanno avuto il coraggio o la forza di andare avanti, o sono state semplicemente prese in giro. Forse aver vissuto in una famiglia di separati mi ha fatto guardare diversamente le cose, e porto addosso tutti gli insulti che il paese ha fatto a mia madre allora e adesso mi ci trovo io. Quanto riusciamo a diventare piccoli noi uomini!

  • avvocatodistrada, 10 Gennaio 2021 @ 11:17 Rispondi

    buon giorno a tutte, qui oggi nevica, mi spiace se è stato interpretato male il mio pensiero su cornuta tradita e amante put.ana.
    dalla mia esperienza posso dire soltanto che,premettendo sempre che ci sia stato un amantato duraturo ,la persona tradita ovviamente è meglio che non ci soffermi a fare tante riflessioni, diversamente impazzisce,e l’amica del tradito/a non le dira’ mai guarda sai 1 anno , 2 anni fa, li ho visti insieme su una panchina,io sono una persona riservata che non condivide, tuttavia dopo un po è inevitabile che un fratello sappia, e l’amica anche la piu intima a cui l’avete confidato,l’ha detto al marito, e poi li apriti cielo.ci sono aspetti collaterali importanti, spesso è meglio spegnere il cervello e non pensarci.
    in tema lavoro si è quello, io da uomo ho ascoltato battute su di lei, in cui ho sempre sorvolato,battute tra uomini.
    le persone notano, poi fatemelo dire ci sono, quelle persone che vanno a vedere le canzone che metti, che dedichi,all’inizio ti sembra normale, ma ormai la frittata è fatta.
    pensate che nessuno noti che io ho amici tutti i colleghi.e e lei..no?..proprio noi due che stavamo sempre vicini.
    poi voglio dire un altra cosa a quelle donne ed uomini traditi, putroppo ed io ne sono testimone, probabilmente le nostre rispettive relazioni erano arrivate al capolinea,poi ad un tratto un bel giorno, cosi in maniera inattesa,scatta qualcosa, vi illudete se pensate che la chiave sia il sesso,magari all’inizio si è quello il collante,poi diventa una storia d’amore particolare,ma quello resta.ovvio che se una moglie comincia a dire al marito, “guarda che non ti faccio vedere i bambini”,la porta la conosci,diro ai tuoi figli quello che sei,oppure ora lo dico ai tuoi genitori,oppure pensaci in tono velatamente minaccioso”
    .ma la domanda delle domande che dovrebbe porre il tradito/a al proprio partner, tu di questa persona sei innamorata o no,purtroppo è una domanda molto diretta che non ammette mediazioni.

  • Crocus, 10 Gennaio 2021 @ 10:50 Rispondi

    @Ale, proprio così, matrimoni finiti che dovrebbero concludersi. Ma stranamente per tutti i nostri ex amanti non sono mai finiti, il divano di casa fa comodo.

  • Whiterabbit, 10 Gennaio 2021 @ 10:29 Rispondi

    @Crocus, beh allora giusto così. Sei nella posizione corretta. A me fanno un po’ cagare entrambe invece. Ma non per quel che pensa la gente.

  • Crocus, 10 Gennaio 2021 @ 09:53 Rispondi

    @Ale sarebbe fantastico che esistesse una tale polizza ❤️. Però mi sembra un’utopia…grazie per tutto quello che fai per noi.

  • Crocus, 10 Gennaio 2021 @ 09:51 Rispondi

    @white, per te è l’ultimo dei problemi, per me no. Come dicevo qui sopra per me è una questione di dignità. Quindi si, preferisco essere la troia della situazione che la cornuta. La cornuta in questo modo poi.

    • alessandro pellizzari, 10 Gennaio 2021 @ 09:54 Rispondi

      Non esistono zoccole o cornute, solo matrimoni finiti che dovrebbero concludersi

  • Whiterabbit, 10 Gennaio 2021 @ 09:44 Rispondi

    Scusami @Crocus, sto peso di cornuta è l’ultimo dei problemi. Te lo poni inizialmente poi amen, capisci in fretta che le stesse persone che ridono di questa cosa parlano delle amanti come delle troie. Davvero vogliamo dare credito a questa gente? Le persone che pensano alla moglie del tuo ex come una cornuta sfigata sono le stesse che pensano a te come una puttana. Aggravato dal fatto che hai pure un marito.
    E tu vuoi dargli retta?

  • Crocus, 10 Gennaio 2021 @ 09:17 Rispondi

    @ads sono d’accordo con te, hai proprio ragione. Quando tutti sono a conoscenza del tradimento diventa davvero difficile, io oltre a non perdonare mai chi mi ha tradito, non riuscirei proprio a portarmi addosso sto peso di “cornuta” e tutti che mi ridono dietro. Cioè cornuta e mazziata anche no. Quindi appoggio totalmente il tuo pensiero.

  • Crocus, 10 Gennaio 2021 @ 09:14 Rispondi

    @Maddy, sempre lucida e precisa. È proprio come dici tu. Interpretano come se avessero la verità in mano, ma non solo! Si schierano pure dalla parte di chi LORO considerano vittima ascoltando ovviamente solo una campana eppure le campane sono due e suonano sempre in modo molto diverso. Ciò che fa arrabbiare è che dei commenti sul mio ex non ce ne sono stati se non “che stronzo, cosa ha fatto alla povera moglie” su di me apriti cielo! Di tutto e di più “una che va con un uomo sposato è una tr*** punto”. Allora la mia domanda è “uno che va con una donna sposata cosa è”? Insomma il solito discorso e non se ne esce. Meno male che c’è Ale che ci difende e non ci giudica, la mia guarigione è iniziata stando qui, perché prima di approdare qui mi sentivo l’unica amante dell’universo che ha tradito e ha rovinato una famiglia. Come se la mia famiglia non esistesse invece. Bah. Peccato che di persone intelligenti ce ne siano ben poche.

    • alessandro pellizzari, 10 Gennaio 2021 @ 09:36 Rispondi

      Ridiamo dignità alle amanti che in molti casi avrebbero diritto a un risarcimento come la moglie ha l’assegno familiare. Il finto separato In casa o lo sposato che millanta un futuro insieme con l’amante dovrebbero sottoscrivere una polizza a favore della “fidanzata” all’atto della prima dichiarazione d’amore, polizza esigibile alla chiusura della relazione

  • Maddy, 9 Gennaio 2021 @ 19:12 Rispondi

    @ads certo che vedono, vedono eccome. E poi, magicamente interpretano, come se loro avessero in mano la chiave della verità.
    I più intelligenti si fanno gli affari propri, gli invidiosi o con poco cervello ci ricamano sopra.

  • Crocus, 9 Gennaio 2021 @ 16:53 Rispondi

    @Dispersa, tutto stravero quello che dici sulle dinamiche d’ufficio. Quando vivi la storia un po’ te ne freghi di ciò che potrebbero pensare gli altri, ma perché sei così innamorata e felice e ovviamente non immagini minimamente quali risvolti ci possono essere. Poi succede il bordello come nel mio caso e lì inizi a sentire come la vita ti scivola fra le mani. Mai più, mai più, mai più. Però dio santo non ho mica ammazzato nessuno se mi sono innamorata di uno sposato :-(.

  • Ariel, 9 Gennaio 2021 @ 15:14 Rispondi

    @Avvocatodistrada
    Fermo restando che le dinamiche qui di cui a maggioranza numerica si scrive e si testimoniano i propri vissuti soprattutto di amantato tutti praticamente fallimenti dovuti principalmente al potere della manipolazione a maggioranza numerica maschile e Maschilista e quindi verissimo ciò che qui ci ricorda @CaroAlessandro

    Ognuno pensa sempre che la propria esperienza sia diversa da quella degli altri ,ma è sicuro un moto del pensiero istintivo e che accomuna sempre l’indivi quando si trova a vivere un vero fallimento e sofferenza ricevuta senza NESSUNA PIETÀ NESSUN SCRUPOLO A FERIRE CHI STAVA GIÀ IN DIFFICOLTÀ NELLA PROPRIA VITA.

    Ecco che si pensa ma di fronte ad un confrontarsi negli vissuti e pensieri aiuta a vedere proprio ciò che più ci disturba e da fastidio quel punto di vista del altro che cinsottolinea una realtà che NON VOGLIAMO VEDERE ma la inconsapevolezza il non voler guardare se stessi si capisce bene è un modo di proteggersi da il percorso di dolore subito e sentito

    Un percorso è una strada che va affrontata passo dopo passo con acquisire la accettazione della PROPRIA REALTÀ DI VITA TUTTA dalla propria nascita al PRESENTE

    E quindi il fatto di scoprire che alcune dinamiche di relazioni affettive sono pilotate da intortamento variegato e spesso tutti profili maschili scritto da @CaroAlessandro RICONDUCONO a una sorta di Matematica del cuore dove sicuro possono esistere piccole sfumature differenze in base a esperienza personale ma la RADICE E ANDAMENTO E RISULTATI RESTANO IDENTICI SEMPRE

    Uomo approfitta delle Donne e le Donne ricordiamoci SEMPRE TUTTI PER FAVORE

    Sono IMMERSE DA SEMPRE NEL MASCHILISMO BIECO CHE NON FA ALTRO CHE IMPORRE IN MILLE MODI DIVERSI sempre GLI STESSI DIKTAT E CLCHÉ

    Tu se a quanto scrivi non ti accontenti e vuoi essere FEDELE A TE STESSO

    Non ESISTONO MA O SE O MUTUO O QUALUNQUE OSTACOLO

    Se AMI DAVVERO TE STESSO E NON SEI FELICE DI TE STESSO

    IL FAUT OUVRIR LA PORTE DE LA VERITÉ DE LA REALITÉ DE LA LIBERTÉ

    Te lo scrivo SEMPRE
    Se non ti va la tua vita

    KAMBIA IL TUO COMPORTAMENTO!!!

    Se vuoi PUOI!!!
    Senza se e senza MA,

  • Whiterabbit, 9 Gennaio 2021 @ 14:23 Rispondi

    @ale pero ci dimentichiamo spesso qui che esiste chi ce la fa, o da una parte o dall’altra. Tu stesso ne hai raccontato. Che poi siano pochi non significa che non ce ne siano.
    Io dico solo : attenzione a liquidare la personalità di una donna solo dopo averne lette 5 righe scritte da una persona che appare alquanto confusa.
    Il fatto che poi ci possano essere milioni di mogli cornute a cui non frega nulla del marito non significa che sia sempre vero così.
    Io so che amo mio marito e che lo amavo. Io esisto. Non conto nulla? Solo perché i grandi numeri dicono altro?

    • alessandro pellizzari, 10 Gennaio 2021 @ 00:17 Rispondi

      Certo che no ma le eccezioni spesso confermano la regola

  • Whiterabbit, 9 Gennaio 2021 @ 14:19 Rispondi

    @avs l’amica, il vicino e tua nonna hanno poco a che vedere col perdono e molto a che vedere con l’orgoglio. Tu che sei stato tradito però non hai proprio nulla di cui vergognarti, se il resto del mondo ti biasima sono fatti loro.
    In questo caso specifico di @Lion sua moglie poi sta tentando di procedere dopo un tradimento di 2 mesi, non una doppia vita di anni.

  • avvocatodistrada, 9 Gennaio 2021 @ 11:27 Rispondi

    e la chiudo qui, quando uno dice .che ti perdona,non c’è solo il perdono reale nell’altra persona,ci sono tante cose da perdonare e d accettare,l’amica,l’amico che lo sa, il vicino,la vicina,il fratello o sorella,ovvio parlo sempre di situazioni consolidate,poi quando vedo che la persona che ha perdonato, mette foto di famiglie,abbracci,mio marito di qui, mio marito di la , vivono anche loro un reality tutto loro.
    ogni storia è a se,ma chi perdona un tradimento consolidato ,e consapevole, ha solo paura di rimanere solo,meglio un vestito vecchio pieno di toppe che nulla,la domanda che bisogna porsi è, se non ci fosse un mutuo da pagare, un figlio da crescere, tu uomo o donna tolleresti nel tuo letto,nella tua vita, una persona che per anni mentre ti diceva che era a tennis, a lavoro,invece era tra le braccia di un altra,voi lo vorreste?io no.io parlo anche considederando che non sono giovane,ma nemmeno finito,non riesco a concepire che la mia massima emozione della giornata sia accompagnare i figli a scuola,fare la spesa,fare il bonifico al maestro di tennis.voi direte e qualcuno mi ha detto , bisogna sapersi accontentare e no.io non sono quel tipo di persona.

    • alessandro pellizzari, 9 Gennaio 2021 @ 14:13 Rispondi

      La matematica del cuore e questo blog dimostrano che non è vero che ogni storia è a se Gli uomini si comportano tutti in modo uguale le donne sono l’unica variabile

  • avvocatodistrada, 9 Gennaio 2021 @ 10:56 Rispondi

    bene siamo d’accordo che la gente attorno nota tutto e non solo quelli del lavoro,le mamme e i papa della scuola non tutti ma molti si ,il fruttivendolo vicino casa, del resto se una storia va avanti per anni e con questa persona spesso ti capita di fare una vita normale, poi se uno dei due l’ha confidato a qualche amica.o, apriti cielo,ovvio se vivi in una metropoli come milano roma, rimane tutto piu sfumato, ma se abiti in reltà minori,è diverso,all’inizio fai delle cose che fanno solo le persone innamorate e gli altri se ne accorgono,io mi sono sempre accorto,non perchè sia uno super uomo, ma come noto io delle cose, lo fanno anche gli altri,poi ci sono chi ti fa la battuta, amen.

  • Dispersa, 9 Gennaio 2021 @ 10:07 Rispondi

    @Avvocato di strada la gente parla… Eccome se parla!!
    Pensavo di essere immune a certe cose, di essere stata accorta… Invece i colleghi vedevano, non sapevo, ma immaginavano.
    A suo tempo una collega mi disse di stare attenta, che giravano certe voci, voleva farmi aprire gli occhi…
    A storia finita ho visto di tutto… Persone diffidenti, persone acide felici nell’apprendere che fosse finita, persone che ad oggi ancora lanciano battute e infine i ‘the best’… Quelli che si sono sentiti liberi di provarci con me!!
    Fintanto che ci sei dentro non ti accorgi di nulla!!

  • Whiterabbit, 9 Gennaio 2021 @ 10:06 Rispondi

    @Alessandro e su questo non ci piove. Ma il bisogno non e sempre il medesimo.

  • Whiterabbit, 9 Gennaio 2021 @ 10:00 Rispondi

    @Elleelle si, cÈ chi tradisce perché stronzo, chi tradisce perché narcisista, chi tradisce perché non ama più, chi tradisce perché in crisi, nella coppia o con se stesso, ma no, queste persone non sono tutte uguali. Quello che è uguale è lo sfacelo che creano negli altri, ma le persone non sono affatto tutte uguali. La legge non fa processi alle intenzioni, solo ai risultati delle azioni, ma l’animo umano è per fortuna un po’ più complesso. Sono venuta qui proprio per evitare di guardare SOLO in una direzione. Guardare SEMPRE E SOLO nell’altra è a mio parere ugualmente sbagliato.

    • alessandro pellizzari, 9 Gennaio 2021 @ 10:01 Rispondi

      Il tradimento esprime un bisogno spesso profondo

  • Whiterabbit, 9 Gennaio 2021 @ 09:53 Rispondi

    @Elleelle ci tengo a precisare una cosa, io non sto dicendo a @Lion che il suo matrimonio sia rinato e che lui in fondo ama sua moglie e che sua moglie lo ama alla follia. Affatto. Ho parecchi dubbi su ciò che racconta, solo che non mi sento di dare un giudizio su questa donna dopo averne letto 5 righe confuse.
    Non è che perché il mio matrimonio sta andando avanti debbano andare avanti tutti. Assolutamente no. Ma non è vero nemmeno che siccome il tuo è morto siano tutti morti.
    Siamo molto impegnati ad analizzare psicologicamente la mente e il comportamento di chi ci sta intorno, però prendiamo in considerazione una sola versione. Perché? La psicologia dice tante cose, non solo una.

  • Whiterabbit, 9 Gennaio 2021 @ 09:40 Rispondi

    @elleelle, che ci fosse, nel mio caso è sicuramente anche in quello della moglie di @Lion, è assolutamente fuori discussione. Che questo poi debba essere necessariamente “mancanza d’amore” invece mi trova in disaccordo. Il problema sta proprio nella mancanza di comunicazione, nell’incapacità di comunicare o forse anche nell’incapacità di capire dall’altra parte. Non sto affatto dicendo che tutto andava bene, benissimo, però è “successo”. No. Ma che non deve essere sempre mancanza di amore.
    Riguardo a me, sono assolutamente sicura di non riconoscermi nelle tue parole e non ne ho paura perché è la prima domanda che mi sono fatta a suo tempo.
    Credo che spesso queste storie si assomiglino tutte perche le raccontiamo sempre dallo stesso punto di vista. Che spesso è quello che ci “serve” maggiormente per stare a galla. Ma in questo mi ci infilo pure io eh, non ne sono esente. Solo che, nel mio specifico caso, ho passato mesi e mesi, e pure anni, ad analizzare tutto, senza fare sconti a nessuno. Ne a lui ne a me stessa.

  • Maddy, 9 Gennaio 2021 @ 08:45 Rispondi

    Sono d’accordo con @elleelle. Dare per scontato equivale a non amare più, ma soprattutto essere attaccati ad un bisogno, ad una presenza, nella quale si erano riposti dei task operativi. L’amore è diventato comfort zone, il sentimento di fondo è la paura

  • Crocus, 9 Gennaio 2021 @ 08:41 Rispondi

    @ads, lo sanno si. La gente è talmente cattiva e talmente non ha altro da fare se non spettegolare, che vede tutto, anche quelle piccole cose che tu pensi “figurati se l’hanno notato” e invece si, ti garantisco che notano tutto. Tutto.

  • Whiterabbit, 9 Gennaio 2021 @ 08:22 Rispondi

    @Lion sembri sinceramente confuso. Forse dovresti allontanarti anche da tua moglie per un po’, per capire quale direzione prendere. Parli di amore viscerale per la tua amante, ma perché hai scelto chi far soffrire? Per senso del dovere? Questo non può funzionare.
    E no, non puoi avere tutte e due.

  • Love, 9 Gennaio 2021 @ 06:57 Rispondi

    Ads…tutti notano, se c’è qualcosa tra due persone, I modi di guardarsi, i modi di fare, e di parlare.
    Si può essere dei bravi attori, ma ti garantisco, che se uno osserva attentamente, può vedere particolari che tra due persone che non hanno sentimenti condivisi non fanno, anche un semplice sguardo.
    La mia non è nata in ufficio, ma persone vicino a me, qualche allusione la facevano, poi puoi essere anche bravo anche a negare, ma se hanno iniziato a fare allusioni è perché qualcosa han visto o percepito.

  • elleelle, 9 Gennaio 2021 @ 06:16 Rispondi

    @Whiterabbit
    Come tutte, io do la mia opinione poi se uno non ci si rivede, pazienza, mica è oro colato.
    Ma nel caso di @Lion, in un matrimonio in cui non ci si parla per affrontare i problemi assieme e si sceglie invece “di fare un po’ le stronze”, non si è data per scontata l’altra persona, l’altra persona non esiste proprio.
    Ogni coppia ha i suoi impegni, la sua routine, però all’interno di tutto questo si riesce comunque a dimostrare interesse per il partner, se si vuole. Sarà un interesse fatto di piccole cose, ma ci sarà. Anche a livello sessuale, non saranno scintille tutte le sere, però neanche ogni quattro mesi.
    “Banalizziamo quello che ci fa più gioco?”, chiedi tu a me. La mia risposta è no, baso le conclusioni su quello che vedo. È banale dire che se non parli con tuo marito, l’uomo che hai sposato e che post-tradimento di dici di amare, c’è qualcosa di serio che non va?
    Però potrei chiederti se non sei tu a riconoscerti nelle mie parole ad averne paura, perché alla fine anche tu non ti sei filata tuo marito per in bel pezzo, a quanto racconti. Avrai avuto i tuoi motivi, ma sai benissimo che a volte basta davvero poco per fare un gesto che dimostra la nostra considerazione per l’altro.
    C’è la persona che tradisce perché è stronza, perché è seriale, perché è narcisista ma c’è anche quella normale che tradisce perché si trova in un matrimonio che non c’è più e non è un piccolo passo da fare.
    È vero che non siamo tutti uguali ma è anche vero che non siamo poi così diversi, visto che queste storie si assomigliano tutte.

  • avvocatodistrada, 8 Gennaio 2021 @ 22:49 Rispondi

    ragazze leggo spesso che le vostre storie sono nate in ufficio ed anche la mia,io sono certo che tutti in ufficio sappiano e che tutti fanno finta, volevo sapere anche il vostro parere.

  • Crocus, 8 Gennaio 2021 @ 20:14 Rispondi

    @elleelle, come si fa a non amarti? APPLAUSI! Veramente, sai mettere in fila le cose con una lucidità pazzesca. La descrizione della moglie che trascura il marito ma poi dopo le corna WOW si dà una bella svegliata è PERFETTA. Hai descritto passo per passo la moglie del mio ex, però lei lo amava eh, e lo ama ancora ovviamente. I suoi unici discorsi erano sempre: io ho fatto la mamma, tu sei un coglione che ti sei fatto abbindolare, dovevi avere pazienza che crescesse un po’ di più il piccolo (anche se non ho figli però si sa, figli piccoli problemi piccoli, figli grandi problemi grandi) come diamine fai a basarti su cose di questo tipo? Poi per riconquistarlo (cioè lui la tradisce e quella che lo riconquista è lei?!) si metteva le minigonne e le maglie trasparenti. Insomma, aveva capito tutto del tradimento.

  • Crocus, 8 Gennaio 2021 @ 20:08 Rispondi

    @ads, giuro che ti farei un monumento talmente sei un rarità tra gli uomini. Hai ragione tu, non si può mica recuperare una cosa persa, non si può mica amare due volte la stessa persona, non si può mica ritornare a fare sesso così come se nulla fosse. Io e mio marito non abbiamo rapporti da due anni e mai li avremo più. Se non ci fosse stata la pandemia a quest’ora probabilmente sarei già separata e fuori casa. Poi è una persona a cui voglio un bene dell’anima e che stimo molto ma finisce lì il mio rapporto con lui.

    @Lion sei il tipico uomo di cui parla sempre Ale nelle sue dirette. Che tristezza.

  • Whiterabbit, 8 Gennaio 2021 @ 19:44 Rispondi

    @elleelle avevo già provato a risponderti ma non è andata.
    Dunque secondo me adesso stai dicendo una banalità. Tu non puoi sapere cosa sia passato nella testa di questa donna, se ha avuto lei dei problemi con se stessa, se non sono stati in grado in due di capirsi. Non puoi dirgli semplicemente che sua moglie non lo ama e aveva solo paura di rimanere sola. Tu non lo sai.

  • Whiterabbit, 8 Gennaio 2021 @ 19:13 Rispondi

    Ti ho dato per scontato” vuol dire non ti amavo più ma aspetta che muovo il culo per non ritrovarmi da sola.

    @elleelle scusami ma questo è un luogo comune. Non puoi sapere cosa sia realmente accaduto nell’animo delle persone e che tipo di problema possono aver avuto. O quanta stanchezza possano aver provato.
    A te non è successo, non vuol dire che debba essere come dici tu per tutti. A me e successa una cosa molto simile, e amo e amavo mio marito. Prima di fare certe affermazioni bisogna essere ben certi di quel che si sta per dire.
    Alle volte vedo una propensione a banalizzare in persone che invece normalmente spaccano il capello in 4. Banalizziamo quel che ci fa più gioco? Poi la moglie del tuo amante è una, io un’altra e la moglie di @lion una terza. Perché dovremmo essere tutte uguali?

  • avvocatodistrada, 8 Gennaio 2021 @ 19:09 Rispondi

    ha descritto la situazione, poco da dire quello è.

  • elleelle, 8 Gennaio 2021 @ 19:03 Rispondi

    @ads
    No, non sei strano tu, è strano chi vive continuando a raccontarsi delle balle. Evidentemente ci sono persone moooolto più propense di altre.

  • elleelle, 8 Gennaio 2021 @ 15:29 Rispondi

    @Lion
    Con molta sincerità: quando tua moglie ti ha detto che ha fatto un po’ la stronza con te, non ti sono cadute le braccia? Non ti sei chiesto quanto anni ha e chi si crede di essere?
    Tua moglie sente che tu non sei interessato, per cui invece di parlarti e chiederti cosa sta succedendo, decide di fare un po’ la stronza e di non dartela più.
    Che maturità e che basi solide per il vostro matrimonio…
    Anche il mio ex aveva detto alla moglie che il loro rapporto non stava funzionando e le aveva chiesto di migliorare alcune cose, lei aveva risposto di no, che a lei andava bene così.
    Sempre che quello che mi ha detto sia vero, e non ci metto la mano sul fuoco, che cavolo di rapporto è quello in cui non si parla e non ci si viene incontro?
    Quando lui l’ha tradita, apriti cielo, se l’è tenuto ad ogni costo. Non ti dico quanta m… ha mangiato quella donna ma è stata tanta. Eppure meglio una tonnellata di m… che separarsi.
    Un matrimonio non è solo una firma su un pezzo di carta, è una relazione in cui si lavora assieme giorno dopo giorno. Caxxo, sono più sposata io con mio marito di tante coppie di facciata di cui leggo, perché almeno io parlo, agisco, chiedo!
    Non si può pensare di lasciar andare un rapporto alla deriva senza metterci impegno e poi credere di recuperarlo schioccando le dita.
    Come ha detto @cossora in passato, non ci si innamora della stessa persona due volte.

  • Dispersa, 8 Gennaio 2021 @ 15:26 Rispondi

    @Lion vorrei essere positiva, ma risulta difficile… Una moglie poco attenta che davanti alla dura verità cambia e diventa più accorta alle esigenze della coppia, spero solo non sia un bisogno di rivincita momentaneo… Un amante con la quale hai chiuso da poco, in modo civile e senza inutili drammi, un mese purtroppo è poco tempo per dire che è effettivamente finita!!
    Spero di sbagliarmi, anche se la tua storia è simile a mille altre, e ti auguro di ricostruire senza fare ulteriori danni, ricorda errare è umano perseverare è diabolico!!

  • Ingenua, 8 Gennaio 2021 @ 15:17 Rispondi

    @ Cossora infatti hai ragione , ho solo voluto raccontare la storia di una coppia che ha avuto un sacco di problemi ma con il tempo e l’amore si è ritrovata . L’innamoramento, le farfalle nello stomaco, le emozioni forti,… quelli passano sempre e quando passano è lì che entra in gioco l’amore, l’amore ti fa scegliere la persona con cui vuoi stare malgrado tutto .

  • Piccola, 8 Gennaio 2021 @ 15:17 Rispondi

    Scusami @Lion , spero almeno tu abbia chiarito con la tua amante e non sia fuggito come ha fatto lui con me lasciandomi nella disperazione totale Rispetto la tua scelta, come avrei fatto con lui, ma è doloroso leggere le stesse frasi che pronunciava a me ” sei la mia gioia, la felicità della mia giornata, per fortuna ci sei…” per poi scappare e alzare il.muro del silenzio lasciandomi nei miei perché. Ale traduce in un ” non gli importa di te” tu in ” scelgo l’amore famigliare” ma sei felice? Quando chiedevo a lui se lo fosse mi rispondeva che il bello era proprio lì a ” sacrificare se stesso per la famiglia”. Iostobene con la mia famiglia, i miei bambini sono con la mamma e il papà ma io sono altrove. Tu?

  • elleelle, 8 Gennaio 2021 @ 14:59 Rispondi

    @Lion
    La moglie del mio ex gli aveva detto la stessa cosa
    La trita e abusata espressione “dare per scontato” è un modo gentile – secondo me – per dire che il casa avevi la stessa funzione di un soprammobile. Lo guardi, è sul tavolino ma fondamentalmente non sai che fartene.
    Vivi un rapporto in automatico, con poca condivisione, poco sesso, poco interesse. Però il soprammobile è lì, presente quando ogni sera, per anni, ti sfondi di serie televisive sul divano.
    Poi ti ritrovi un bel paio di corna e quel soprammobile inutile diventa importantissimo, ma non è amore in realtà, è paura. Una paura fottuta che ti fa passare sopra a tutto, corna, umiliazioni, bugie…
    Allora ti dai una mossa, segui il marito alla manifestazione e al concerto, ti fai più selfies, ti interessi di cose di cui prima non te ne fregava niente, gliela dai più spesso, magari lo cerchi addirittura tu.
    Mica sanno mentire solo gli uomini, sai?
    Per quanto mi riguarda, non ho mai usato quella frase con nessuno. Se sono presente, non ti dò per scontato, non do per scontato neanche mio marito nonostante non siamo più innamorati.
    L’energia per fare le cose con lui e i bambini la trovo, se lui ha un problema di lavoro lo ascolto, se c’è da condividere le incombenze di casa lo faccio. Nessuno è dato per scontato nella mia vita.
    È un’espressione che trovo di una stupidità e di una falsità infinite, ma voi uomini ci cascate.
    Cavolo, la moglie vi ha ignorato e schifato così a lungo che l’avete tradita e vi siete innamorati di un’altra ma mai ammetterlo!
    Perché non lo ammettere? Perché avete paura anche voi. Non volete rischiare, non volete fare brutta figura. Vorreste due donne, una di facciata, una dietro le quinte, come si faceva cento anni fa. Vi piace che due donne facciano di tutto per tenervi, al punto da credere anche alle bugie che vi vengono raccontate.
    “Ti ho dato per scontato” vuol dire non ti amavo più ma aspetta che muovo il culo per non ritrovarmi da sola.

  • avvocatodistrada, 8 Gennaio 2021 @ 14:50 Rispondi

    voglio dire la mia , siamo tutti in telelavoro :d..da quanto ho capito il periodo con questa ragazza amante è stato breve, pensa un po quando passano anni.
    poi c’è la cosa fondamentale,tua moglie che è sta edotta del tradimento si è risvegliata,resto basito da tale comportamento,
    forse sono strano io ,ma nelle persone comuni non credo funzioni cosi ,senza elaborazione,cosi di getto,io sono convinto che tutte le donne qui che hanno una relazione da piu di qualche anno,inevitabilmente con il passare del il tempo il partner ufficilale se lo filano solo se devono,e per quanto mi riguarda io progressivamente con mia moglie ho perso interesse verso di lei e lei verso di me, non so come spiegarmi, è un fatto mentale, non è il neon che si accende e si spegne all’occorenza, o forse sono sbagliato io , ..per dire a me costa non sentire quella instabile,nonostante sia casa con mia moglie i miei figli,..che poi puoi stare a casa quanto vuoi ma se il pensiero va altrove.forse sono sbagliato io che non ho questa capacità camoleontica, ma nemmeno la mia coniuge.quindi mi pongo questa domanda, le persone uomini e donne che si staccano cosi dall’oggi al domani con facilita ‘ come se no costasse nulla, dopo 2.3 anni di condivisione quotidiana,forse sono solo dei grandi.e e delle grandi narratori..trici.

  • cossora, 8 Gennaio 2021 @ 14:35 Rispondi

    @Lion la sofferenza ‘molto molto viscerale’ però fa un po’ a pugni col sesso rinnovato con tua moglie.
    Come (ce) la spieghi?

  • Lion, 8 Gennaio 2021 @ 14:29 Rispondi

    @Crocus. No.Onestamente non avevo iniziato questo casino pensando di correre dall’amante, pur sapendo quanto ne ero innamorato (e temo ancora…)
    Quando ci siamo incontrati non pensavo affatto di lasciare la famiglia per lei, né ci ho pensato in quei due mesi e ce lo siamo detti chiaramente. Non ne ero consapevole, nè pronto (forse lei sì…?).
    Così il giorno della rottura non l’ho fatto per correre da lei, ma proprio per sottrarmi ad una situazione in casa che mi ero reso conto non andava più bene per me, anche se certamente mi immaginavo più libero di vederla e non pensavo che invece quella rottura immatura e poi il dietrofront mi avrebbero imposto di scegliere nel modo peggiore.
    Poi leggendovi ho capito che quella scelta sarebbe arrivata comunque e l’ho mantenuta ferma. Meglio dopo solo due mesi d’incanto che dopo un lungo logoramento…
    Come dice @Ale: il mio istinto vorrebbe moglie, famiglia e amante.
    E’ la verità e non mi sembra di averla mai nascosto dietro le parole, anzi… (se volete non lo dico, ma non sarei sincero).
    Ho avuto l’illusione che fosse possibile avere entrambe senza rinunce e senza sofferenze e solo ora cerco di essere più consapevole e coerente, anche se lei ormai mi ha trafitto il cuore come una freccia

  • Lion, 8 Gennaio 2021 @ 14:22 Rispondi

    Mi spiace @Maddy, non voglio davvero ferirvi e ho la massima comprensione per queste pene d’amore.
    Ho solo risposto alle domande che mi avete fatto dopo che avevo chiesto confusamente aiuto, quando dovevo decidermi a chiamarla per dire che non le avrei più risposto ed abbiamo bloccato i nostri contatti, un mese fa, dopo tre mesi dal distacco (ti assicuro con molta molta sofferenza, tuttora molto molto viscerale).

  • Stella2, 8 Gennaio 2021 @ 14:18 Rispondi

    @Lion ti sento veramente molto confuso, di nuovo. Non so proprio cosa consigliarti, se non di provare a fare terapia magari per capire bene te stesso prima di sconvolgere di nuovo la vita delle donne che ti circondano. Mi limiterò a dirti cosa capisco da quello che scrivi. All’inizio del tuo ultimo commento sembra che tu e tua moglie vi siate ritrovati… rinnovata passione, intimità, calma, tranquillità, ecc.,… poi alla fine: eccola lì! L’amante che torna… quella felicità e quella gioia in più… cioè tu ora avresti tutto quello che desideravi prima di tradire, ma non ti basta più, perché hai bisogno di sentirti più vivo. Dici di avere il cuore diviso in due… scusami, ma mi sembra che tu voglia la botte piena e la moglie ubriaca. Da quello che scrivi, traspare che alla fine vuoi tutte e due. In sostanza: ora a casa stai bene, ma non ti basta più. Prima la torta alle mele era buona tutto sommato e ti andava bene, ma ora hai assaggiato il tiramisù e non riesci più a rinunciarci (la metafora è puramente personale, adoro il tiramisù 🙂 ) Sembri il “mio”. Quello che ti dice @Maddy lo percepisco anch’io: non sembra che tu stia soffrendo per questa doppia vita, anzi! Sembra proprio che tu ci sguazzi alla grande e la stai ricercando…

  • cossora, 8 Gennaio 2021 @ 14:16 Rispondi

    Anche per me @Maddy, è poco comprensibile.
    Ma non perchè @Lion sia contorto, ma in quanto uomo.
    Visto l’anonimato e che nessuno gliel’ha chiesto.. parto dal fatto che sia sincero.
    Sinceramente convinto che le due situazioni, siano diverse nella sostanza, ma uguali nell’importanza.

    Descrive la moglie come ‘sicuramente cambiata, dice di amarmi e si comporta con attenzione e desiderio’. Fa tutto lei insomma, l’ha fatta sentire/si sente responsabile del fatto che siè innamorato di un’altra.
    E poi curioso, usa il condizionale due volte..
    ‘avrei motivo di essere più felice di prima’. Avrebbe, ma non ha.
    ‘potrei stare meglio di prima’. Potrebbe, ma non è così.

    E intanto la moglie giù a fustigarsi perchè deve apparire la scelta migliore. Quanta energia sprecata.

  • cossora, 8 Gennaio 2021 @ 13:52 Rispondi

    Tutte le domande portano a questo: separarsi e quagliare entro l’anno.

  • Lion, 8 Gennaio 2021 @ 09:57 Rispondi

    @White. Semplicemente credo che mia moglie non mi amasse più o non più come una volta e lo dico anche alla luce del cambiamento dopo lo shock. Anche io sicuramente sarò stato carente e risentito. E’ proprio quando ho aperto gli occhi e capito questo che mi è crollato il mondo addosso e non ho retto più (per me la famiglia era il primo mattone fondante di tutta la mia vita e identità).
    Credevo fossero solo problemi “pratici” e solo miei. Credevo che a lei andasse bene così, anche perchè se affrontavo il tema mi rispondeva che è “normale. succede a tutti” (come ad altri/e sul blog).
    In realtà mi ha detto dopo che non si sentiva amata da me, che non la “vedevo”, che per questo ha “fatto un po’ la stronza”, ha voluto “tirare la corda”, pur senza sapere bene cosa aspettarsi, che mi aveva dato per “scontato” (quest’ultima espressione la capisco poco: forse scontato che non potessi tradire o andarmene? Boh?).
    Dopo lo shock è sicuramente cambiata, dice di amarmi e si comporta con attenzione e desiderio. Ora però il mio cuore è diviso e temo che anche il suo cuore sia troppo ferito per guarire davvero. Ha motivo di essere più triste di prima, no?
    Io avrei motivo di essere più felice di prima: meravigliosa lovestory, finita con benevolenza, matrimonio salvo e addirittura rinnovato, più emozione, attenzione, desiderio e sesso.
    Oggettivamente potrei stare meglio di prima, ma purtroppo o per fortuna non riesco a dimenticare quella maggiore felicità, quella gioia, quel sorriso che illuminava la nostra vita quando ci incontravamo varcando la soglia del nostro sogno…

    • alessandro pellizzari, 8 Gennaio 2021 @ 13:26 Rispondi

      Se ti amma deve essere pronta a separarsi facendo una road map che quagli entro l’anno

  • Lion, 8 Gennaio 2021 @ 08:25 Rispondi

    @Ingenua grazie della tua testimonianza. Si sente che non te la stai raccontando. Che la speranza è concreta. Vi faccio i migliori auguri di felicità. Un abbraccio

  • Maddy, 7 Gennaio 2021 @ 23:38 Rispondi

    @Lion “ci stiamo riscoprendo… come onde oceaniche…”
    Cosa significa esattamente? Le giostre, le altalene, gli alti e bassi, di solito si vivono quando ci si ritrova immersi nella passione, per intenderci, sono le sensazioni che ci fanno provare gli amanti, non le relazioni flat di vent’anni intervallate dai tradimenti.
    Sono sincera: personalmente faccio fatica a comprendere il tuo punto di vista, e anche a leggerti.
    Qui c’è gente che ha sofferto e sta tuttora soffrendo, ma di una sofferenza vera, sentita fin nelle viscere e con ripercussioni sul fisico.
    La tua che tipo di sofferenza è? Una sofferenza familiare?

  • cossora, 7 Gennaio 2021 @ 21:12 Rispondi

    @Ingenua sarà incomprensibile per gli altri, ma se per voi due è comprensibile e siete nuovamente felici, chi ca*** se ne frega di cosa pensano gli altri?
    Ci manca che uno prenda la decisione della sua vita (perchè l’amore è la vita) per seguire o compiacere l’opinone altrui!
    Se c’è l’amore, c’è tutto.

  • cossora, 7 Gennaio 2021 @ 21:06 Rispondi

    @ellelle è un momento del ca*** ..si è capito.
    L’unica cosa da fare è pensare che anche oggi è passata e che ti sei allontanata di altre 24 ore da quella scoperta triste e squallida.
    Dai, domani saranno altre 24.. mi spiace!

  • elleelle, 7 Gennaio 2021 @ 18:38 Rispondi

    @ragazze
    Grazie per il vostro sostegno.
    Come dice @cossora, avere le antenne e captare che potrebbe esserci qualcosa è molto brutto, anche se so che sarebbe il solito copione, la solita farsa. So benissimo i motivi per cui lo farebbe, cioè per riempire il suo vuoto interiore e la sua infelicità. Ma lo squallore che mi prende è enorme.

  • Whiterabbit, 7 Gennaio 2021 @ 18:29 Rispondi

    Quindi @Lion tu dichiari di amare tua moglie più di quanto lei pensi e dichiari di desiderarla ancora e che la desideravi anche prima ma era lei a negarsi. Ti sei mai chiesto o le hai mai chiesto perché?
    So che probabilmente è una storia lunga, ma è importante capire quello che è successo e che è ora per aiutarti, perché tu qua e là lanci delle bombette che sono in contraddizione tra loro.

  • Lion, 7 Gennaio 2021 @ 17:44 Rispondi

    @leilei. “Lion ma eri tu che la rifiutavi sessualmente, o lei che si sottraeva?” Lei, sempre svogliata, poi io mi sono stancato di provarci e ho aspettato (invano).
    Mi ha detto poi che non si sentiva amata e per certo non mi sentivo amato io. Per quello cercavo di ritrovare il romanticismo senza insistere sul sesso, quando infine ho fatto l’errore di riprovare prima dal lato dell’intimità ho ottenuto solo più conflittualità e la crisi.
    Lo shock ha generato una reazione positiva da questo punto di vista e della relazione generale: dice che si è resa conto di quanto mi ama, è disponibile e mi cerca, ma ovviamente ora il problema sono io e temo il suo risentimento represso. Ci stiamo riscoprendo, tra alti e bassi come onde oceaniche, ma molto meglio queste emozioni forti, della distanza astiosa di prima.

  • Ingenua, 7 Gennaio 2021 @ 17:31 Rispondi

    @Crocus grazie per l’augurio che mi hai fatto noi ci siamo rimessi insieme per amore, anche se tutti i dubbi che hai posto sono giusti. Sono certa che non veda più la sua amante perché come prima lo sentivo distante, scontroso, vago nelle risposte, zero affetto, zero interesse nei miei confronti ero sempre io che lo cercavo, ora è presente, affettuoso, condivide le sue giornate con me, i suoi pensieri, stiamo veramente ricostruendo un rapporto.
    Lo so se parliamo di giustizia non è giusto dargli un’altra possibilità, ma ad un certo punto della separazione ho deciso di seguire il cuore, ( io ne sono ancora innamorata) ho visto nel tempo il cambiamento nei suoi atteggiamenti, ho visto la seria volontà di riprovarci senza smancerie o gesti eclatanti (sarebbero suonati falsi ad entrambi)Non l’ho mai pregato di tornare, ci siamo riavvicinati e basta riscoprendo che stavamo ancora bene insieme . Poi ci sono dei fatti oggettivi che mi danno la certezza che non vede più l’amante; perché lei non mancherebbe di farmelo sapere, nel senso che già quando ho scoperto tutto e mio marito ha chiuso la storia con lei, ( più di due anni fa ) lei mi ha mandato foto , video, screen della loro conversazioni passate tanto per rincarare la dose e farmi soffrire un altro po’ … Va be’ …insomma penso che se si vedessero ancora lei me lo direbbe … lui lo vedo più felice e lo sento sereno, gli devo dare fiducia per vedere se la nostra storia può continuare, non voglio lasciarmi influenzare ancora dal passato .. guardo avanti ora siamo felici e non c’è niente di forzato, ho seguito il cuore. Lo so la mia decisione è impopolare e incomprensibile, ma ora sono felice di averla presa e spero di non rimanerne delusa. Perdonare è amare e viceversa.

  • Crocus, 7 Gennaio 2021 @ 17:11 Rispondi

    @White, no, intendevo proprio dignità. Ma ovviamente questo vale per me, non per tutte le altre persone. Per me accettare di stare con uno che mi ha tradita (ad esempio nel modo in cui l’ha fatto il mio ex con la moglie) ecco, restare con uno così per me significa non avere amor proprio, non avere dignità. Cioè finché non scopri di che pasta è fatto ok, ma quando lo scopri ci vuole veramente coraggio, anzi bisogna essere proprio pazzi per volere ricostruire con uno così. D’altronde lei non è normale quindi ci sta. Io sono solo felice di esserne fuori, altrimenti sarei diventata pazza pure io.

    P.s. come stai? Un abbraccio!

  • Lion, 7 Gennaio 2021 @ 16:35 Rispondi

    Esatto! Avrei voluto e tuttora lo desidererei…
    E’ la verità

  • Whiterabbit, 7 Gennaio 2021 @ 16:15 Rispondi

    @Crocus forse al posto di dignità volevi scrivere orgoglio?
    Perché non la trovo una mancanza di dignità.

  • leilei, 7 Gennaio 2021 @ 15:36 Rispondi

    Si Cossora, per separati in casa intendo quello che facevi tu, ma non tanto nel non fare più le cose anche per l’altro come cucinare, stirare o fare lavatrici, quanto piuttosto nel non dormire insieme e non dover rendere conto all’altro dei propri spostamenti, se non per mera organizzazione familiare.

  • leilei, 7 Gennaio 2021 @ 15:33 Rispondi

    Lion ma eri tu che la rifiutavi sessualmente, o lei che si sottraeva?

  • Dispersa, 7 Gennaio 2021 @ 15:27 Rispondi

    @Lion un po’ mi fa paura risponderti perché ci sono frasi molto simili, direi quasi da manuale…
    Una curiosità, quanto credi possa durare questa ‘pace dei sensi’ o questo ‘amore familiare’ dopo che hai assaggiato (anzi riassaporato) la passione??

  • Azzurra, 7 Gennaio 2021 @ 14:40 Rispondi

    @Ellelle, io lui l’ho bloccato non so nulla e non voglio vedere nulla perché anche vedere queste cose è un male che ci procuriamo da sole. Loro seguono un copione, lo sai meglio di me. Questa cosa poi di usare le stesse parole penso sia proprio un tratto della loro follia. Io non so se il mio lo abbia fatto, proprio perché sono io che non voglio vedere, ma sono sicura che sia così. Non ci star male in fondo lo sapevi già com’era… solo che come me hsi bisogno di vederlo con i tuoi occhi altrimenti non ci si crede. A me è stato sufficiente quello che ho visto prima… dopo, e cioè adesso, voglio che ci sia solo buio su di lui. Ti abbraccio

  • Crocus, 7 Gennaio 2021 @ 14:25 Rispondi

    @Lion scusa ma io ancora non ho capito chi ami e chi ama chi, nella tua storia leggo sempre più confusione, ma soprattutto “non posso lasciarla nella disperazione e non posso non tentare di rinnovare il nostro amore familiare visto che lei me lo chiede”. Scusa @Lion, ma tu gli attributi ce li hai o li hai persi per strada? Perdona la franchezza. Cioè tu resti perché LEI te lo ha chiesto e se ti avesse cacciato fuori di casa cosa avresti fatto? Saresti corso dall’amante. Trovo tutto ciò terrificante. Mamma mia, ormai ho perso tutte le speranze, cioè se il mercato degli uomini è questo, beh preferirei restare single a vita. Cerca di fare chiarezza Lion perché davvero non stai andando da nessuna parte.

  • cossora, 7 Gennaio 2021 @ 12:54 Rispondi

    @elleelle mi spiace che situazione di merda.
    Sta cosa dell’avere le antenne e captare quando l’interesse si sposta verso una terza persona mi pare peggio del vederli felici in famiglia.
    Perchè è una scelta, una nuova scelta. Non un tenersi quel che già c’era.
    Non farti mortificare da queste cose e impedisci a te stessa di vederlo anche per puro caso.

  • cossora, 7 Gennaio 2021 @ 12:50 Rispondi

    @leilei è reale si, certo. Se ha una durata e se i coniugi si possono dire ‘vado via un paio di giorni, sei disponibile questo week end?’.
    Se ti dice siamo separati ma è comunque tenuto a rendere conto di ogni movimento.. significa che non fanno gli innamorati, ma vige l’equilibrio che uno fa finta di neinte e l’altro fa le cose di nascosto.
    Io gli ultimi mesi con mio marito ero veramente separata in casa, del tipo ‘questo venerdì ho una cena, stai tu con i ragazzi?’.comunque ripeto, è una situazione con la scadenza perchè non può andar bene sempre ad entrambi nello stesso modo. Io non tenevo la sua biancheria con la mia in lavatrice. E assolutamente non lo facevo dormire con me.

  • Whiterabbit, 7 Gennaio 2021 @ 12:37 Rispondi

    @leilei pero bisognerebbe che la cosa venisse DETTA e non SUPPOSTA.
    Perché altrimenti la certezza di cosa pensa l’altro in merito non la abbiamo. Trovo che sia più una situazione di comodo dare per scontato che…

  • Ele83, 7 Gennaio 2021 @ 12:16 Rispondi

    @Lion volevo dire, scusate la confusione

  • Ele83, 7 Gennaio 2021 @ 12:15 Rispondi

    @Love riporto la tua frase: ‘Sento dentro di me la differenza e la possibile coesistenza tra l’innamoramento passionale e l’amore maturo, familiare’. Possibile coesistenza: fosse possibile voi andreste avanti all’infinito senza prendere una decisione tenedo un piede in 2 scarpe. E magari in questa ‘coesistenza’ si fa sesso con moglie e amante. Perche’ nel tuo caso se tua moglie dice di amarti ancora e di voler provare a ricostruire non penso che se ne stia buona buona senza avere la sua parte.
    Io in questa frase ci vedo puro egoismo. Di Amore quello vero nemmeno l’ombra.. ne’ per la moglie ne’ per l’amante.

    • alessandro pellizzari, 7 Gennaio 2021 @ 13:27 Rispondi

      Sì il tipico atteggiamento maschile: paroloni e filosofia per dire che vuole tenere moglie e amante, siamo chiari e semplici

  • Crocus, 7 Gennaio 2021 @ 10:22 Rispondi

    @elleelle, ma io dico, ma uno alla sua età può mettersi a fare questi “giochetti” stupidi sui social? È proprio vero che sono malati di mente, dei bambini, anzi, i bambini avrebbero delle reazioni decisamente più intelligenti. Nel mio caso l’ho bloccato io ovunque, non volevo dargli la soddisfazione di farlo lui. Oggi ho i nervi a fior di pelle. Vorrei che soffrisse, anzi,iche soffrissero, mi rode parecchio sapere che hanno fatto così tanto male e nessuno li ha puniti quindi vivono sereni e beati pensando pure di essere nel giusto. Sono disgustata.

  • Ariel, 7 Gennaio 2021 @ 10:11 Rispondi

    @elleelle infatti @CaroAlessandro dice bene e giusto
    Ricordo a tutte e tutti che ,infatti ,sta garantito nel comportamento del Narcisista avere sempre a disposizione diverse prede in contemporanea o in un susseguirsi spasmodico.

    Perchè fanno così?
    Perchè il Narcisista non possiede una immagine di pieno e distinto sé interiore come nella leggenda fiaba di Narciso si specchia nel acqua per riuscire a riconoscere un proprio sé ,ma non basta e quindi in ogni preda trova un pezzo da imitare e succhiare energia per riuscire a sentirsi in quel momento meno VUOTO DENTRO

    Infatti INDOSSANO DIVERSE MASCHERE sono come un IRREALE COMPORTAMENTO che fa danno senza o quasi provare rimorso o senso di colpa

    Quindi SICURO SONO TUTTI SERIALISSIMI ma con AGGRAVANTE DEL NARCISISTA che quindi non molla mai del tutto la propria preda perché le prede sono cose per lui e agisce come un bambino con i suoi orsetti giocattoli che li molla li distrugge gli strappa gli occhi ,ma poi fa sempre parte del suo giocattolo e GUAI CHI GLIELO TOCCA SOLO LUI NE DEVE AVERE IL POSSESSO E IL CONTROLLO

    Inutile patire OLTREMODO

    Ecco perché serve IL NO CONTACT CON BLOCCO TOTALE A VITA DELLE COMUNICAZIONI
    Chi costretto a vederlo o perché è il padre dei figli propri o perché ci si lavora o perchéabita e bazzica vicino stessa città o paese
    Esiste METODO PER REAZIONE CORRETTA A PROPRIO VANTAGGIO PROTETTIVO
    Metodo da chiedere al terapeuta su COME COMUNICARE SE SI VIENE AVVICINATI DA EX NARCISISTA

    Queste cose NON SI INVENTANO ,ma SI IMPARANO IN TERAPIA e DOCUMENTANDOSI

    Forzaaaa @elleelle stai facendo passi da gigante buono per te stessa e presto sicuro li fari anche fisicamente senza più IL PESO SULLA SCHIENA…..

    Un abbraccione!!!

  • Lion, 7 Gennaio 2021 @ 10:09 Rispondi

    Finora non avevo mai pensato alla separazione neppure quando ci siamo tanto allontanati da non avere più rapporti sessuali, sicuramente da oltre un anno e da molti anni mai per mia iniziativa, sempre respinta fino al punto di non volerci provare più (qualche volta avevo pensato invece di tradire per rabbia, ma non l’ho mai fatto), anche se questo suscitava in me un risentimento che sicuramente influiva sul nostro rapporto divenuto distante e a volte astioso.
    Anzi circa sei mesi prima mi ero messo il cuore in pace (e anche qualcos’altro!) dicendomi che amavo talmente la nostra famiglia che potevo anche rinunciare al sesso o meglio accogliere quello che veniva, superando il risentimento, tanto che avevo progettato di festeggiare il nostro anniversario non da soli, ma con i figli, proprio perché sentivo che il nostro era un amore familiare (la “pace dei sensi”).
    Invece proprio 5 giorni dopo un sereno e felice 20° anniversario sono stato travolto da questo nuovo amore, che ho scelto di consentirmi nella convinzione che potesse rimantenere segreto e parallelo alla famiglia (alla quale non ero sicuramente pronto a rinunciare).
    E’vero. Ho perso questo nuovo amore “per paura, per senso del dovere, per non rovinare la famiglia”, ma anche per inconsapevolezza e per amore: amore della famiglia e anche di mia moglie (la quale dice che se mi sono innamorato di un’altra allora non la amo più, ma forse la amo di più di quanto lei pensa e di quanto lei ami me). Non posso lasciarla nella disperazione e non posso non tentare di rinnovare il nostro amato “amore familiare” se lei me lo chiede.
    Non ci riesco. Sarò un brocco.

  • Lion, 7 Gennaio 2021 @ 10:02 Rispondi

    @ElleElle
    E’ proprio così. Rifletto per la prima volta su questi argomenti che prima non mi avevano mai toccato. Ho avuto la fortuna di dovere scegliere prima di sposarmi (intorno ai 25) e questo mi ha dato una certa consapevolezza che il matrimonio è amore e scelta, grazie alla quale per vent’anni non ho mai tradito e mai avuto dubbi a respingere qualche “tentazione” con l’immediata e serena sicurezza di fare la cosa giusta e non avevo mai, mai pensato a cosa accade fra amanti.
    Non avevo mai pensato che quando si inizia una relazione bisogna essere pronti a scegliere e credevo di “aggiungere” più felicità alle nostre vite senza rinunce e senza sofferenze per altri.
    Non avevo mai pensato a una possibile separazione. Come un seriale, ma senza esserlo…

    Potevo pensarci prima? Sì, ma non ci avevo mai pensato. Ringrazio @Ale per il suggerimento ai maschi alla fine dell’articolo sulle boe degli amanti…

  • Lion, 7 Gennaio 2021 @ 09:53 Rispondi

    @White. Frequento il blog saltuariamente per non destabilizzarmi mentre cerco chiarezza e mi dedico alla famiglia. Solo per questo tardo un po’ a rispondere.

    Non c’è dubbio che sono in una bella confusione e anche una bella crisi di mezza età: 48! E sento chiaramente l’impulso tipico “sono ancora giovane”, “ora o mai più!”.

    Sono stato coerente nei comportamenti (anche grazie a questo blog, che mi ha tolto ogni illusione di possibile felicità  clandestina).
    Però devo ammettere che non posso controllare i pensieri e i desideri…
    Che sono ancora confusi ed egoisti… Vorrei troppo!!

    Sì, il nostro era un matrimonio di vero amore, contro tutto e contro tutti e certamente questo conta tanto, anche se poi ci eravamo molto, molto allontanati, anche nell’intimità, da tanto (ma per raccontare tutto non basterebbe un breve post!).

    Sì intendevo proprio l’istinto sessuale, che mi sembra spinga voi a “donarvi” ad un uomo e noi a “prendervi” tutte. Perciò il vostro istinto mi sembra allineato allo slancio verso un unico grande amore (alla volta!) mentre il nostro ci spinge a disperderci e dividerci (fino all’autodistruzione!) e per amare dobbiamo “decidere” di controllare l’istinto (nulla di nuovo, in fondo, no?) e anche verso quale direzione…

    Perciò personalmente credo che anche un uomo che ama debba controllarsi e che doversi controllare non escluda l’amore (non sparate!). Parlo di amore maturo, non del primo innamoramento…

    P.S. per me alla base emozione=istinto;
    poi subentrano sentimento e ragione

  • Ariel, 7 Gennaio 2021 @ 09:47 Rispondi

    Si ,@Lei peccato che per separarsi in casa o meno occorre sempre avere tutte le carte in tavola perché ovviamente chi nasconde realtà di vissuto è e resta in difetto verso se stesso e il proprio partner

    Mi sembra evidente
    Per decidere di separarsi occorre TUTTA
    A REALTÀ
    Altrimenti anche la separazione continua a presentare un vero SQUILIBRIO

    Non si può vivere sulle SUPPOSIZIONI SULLE IPOTESI CHE L’ALTRO ABBIA CAPITO TUTTO

    E NAAAA
    OCCORRE PARLARSI CHIARO

    infatti è PER QUESTO CHE ALLA LUNGA È UN BOOMERANG GIGANTE che fa danno alla propria salute psicofisica
    Si ta sempre nel vivere ALLA MENO PEGGIO E ALLA MENEFREGO DI PASSARE PER MENTITRICE

    No al moralismo ma
    Si al VERO FUNZIONAMENTO UMANO per se stessi
    Dare la possibilità al proprio partner di essere ALMENO CONSIDERATO COME MAGGIORENNE E VACCINATO
    Senza fare LE SOSTITUTE DELLA INTERPRETAZIONE DEL PENSIERO ALTRUI

    Chi siamo noi per SOSTITUIRCI AL LIBERO ARBITRIO ALTRUI?????

    Riflettere se si vuole ,
    Altrimenti scorrere col dito

    Bonjour col sole e il mio vento in poppa!!!!
    Bisous a tutto il Blog

    Forzaaaaa che ce la fate tutte!!!!!

  • elleelle, 7 Gennaio 2021 @ 09:38 Rispondi

    @Ale
    L’esca l’ha lanciata, se lei abbocca è fatta.
    Pazienza, vuol dire che la mia analisi di lui è giusta, che è davvero un narcisista e quindi è meglio che sia fuori dalla mia vita.
    Se si fosse messo con me, avrebbe fatto la stessa cosa dopo qualche tempo perché chi ha queste abitudini non cambia.
    Il suo bisogno di attenzioni è insaziabile e nel momento in cui non sei disponibile al 100% a dargliele, lui le cercherà altrove.
    Meglio che faccia fare una vita di incertezze e mancanza di fiducia alla moglie, piuttosto che a me. Io la moglie posso solo compatirla.

  • Crocus, 7 Gennaio 2021 @ 09:37 Rispondi

    @Ingenua, io non so se sia sbagliato o no. Io dico che io personalmente non lo farei. Io non conosco i dettagli della tua storia quindi non posso dare un giudizio, ma visti i soggetti che incontriamo, che da una parte sono i mariti e amanti di qualcuno quindi merde da una parte, merde dall’altra. Se tu non avessi scoperto il tradimento, sei così convinta che lui non avrebbe continuato? Ma soprattutto, visto come il mio ex è stato strabravo a fingere con sua moglie facendole credere che non la tradisse più, sei così certa al 100% che lui non veda più la sua amante? Vedi @Ingenua io per questo non riuscirei più a stare con uno così, anche se lo amassi da morire. Mi potrei tutte queste domande. La mia dignità viene prima di tutto. Anche perché perdonandolo gli do un messaggio chiaro “tanto puoi fare il cavolo che ti pare, io sbraiterò ancora, soffrirò, ma poi ti terrò”. Ti auguro con tutto il cuore che tu faccia parte di quel 20% di cui parla Ale e cioè che ricostruisce per amore. Io personalmente non vorrei fare parte nemmeno di quella percentuale. Per me tradimento = la porta è quella, ciaone. Ma siamo tutti diversi quindi ognuno gestisce la questione come meglio crede.

  • elleelle, 7 Gennaio 2021 @ 09:09 Rispondi

    @crocus
    Adesso che non vedo più i suoi post non saprò mai se lui ci sta già provando con un’altra.
    Ho solo visto quello scambio con una tipa che nei 5 anni in cui io e lui siamo stati in contatto non si era mai palesata sulla sua pagina.
    Le parole erano le stesse, identiche, che aveva usato con me e ha finito la conversazione con un emoji che faceva l’occhiolino e un abbraccio.
    Poi non so altro, potrei chiedere a un paio di persone se più avanti mi fanno vedere il suo profilo ma a cosa mi serve, se non a sentirmi peggio?
    Se vuole cercare un’altra, lo farà e la moglie starà zitta. Le poche interazioni che ho visto tra lui e sua moglie sui social sono strane, non sono quelle di due persone in armonia e lo posso capire, se sono rimasti assieme per convenienza queste cose traspaiono.
    Per fortuna siamo chiusi in casa e non frequentiamo gli stessi giri, altrimenti sarebbe un massacro. Il mio ex e il tuo hanno dentro la stessa merda degli altri che sono tornati in questo periodo, solo che non si possono sfogare con noi, quindi lo faranno in altri modi.
    Chiudere i post dopo dieci anni che erano aperti e farlo il primo dell’anno, che messaggio è? Ti ho lasciato vedere fino ad adesso, ho strepitato, bestemmiato, detto cose aggressive, ho fatto il lovebombing alla moglie, detto che soffro sulla mia pagina e su quella di un amico in comune e da te nessuna reazione. Adesso chiudo tutto così non vedi più. Non mi stupirebbe se tra qualche settimana mi bloccasse così non vedo neanche la sua foto profilo.
    Questo per dirti la follia…

    • alessandro pellizzari, 7 Gennaio 2021 @ 09:24 Rispondi

      garantito che ci prova con un’altra. È come la storia che non hanno rapporti con il coniuge…

  • leilei, 7 Gennaio 2021 @ 09:06 Rispondi

    Ariel se la separazione in casa è reale, ognuno ha diritto di fare quello che vuole senza dover raccontare all’altro se tradisce o no. Separati in casa vuol dire essere coinquilini, condividere le regole di casa, ma fare vita a sè.

  • lei, 7 Gennaio 2021 @ 09:00 Rispondi

    Oldplum non concordo, l’amore familiare esiste eccome, è fatto di abitudini quotidiane, di sapere esattamente cosa pensa l’altro in un dato momento, è fatto di gesti come infilargli le gambe tra le sue a letto per farsele scaldare, arrabbiarsi perchè lascia le ciabatte in giro per casa…non è abitudine, è affetto per una persona con cui da tanti anni condividi tutto.

    • alessandro pellizzari, 7 Gennaio 2021 @ 09:02 Rispondi

      È affetto non amore

  • Whiterabbit, 7 Gennaio 2021 @ 06:47 Rispondi

    No @Ingenua non e sbagliato ma e molto difficile da fare e sopratutto molto difficile da capire dall’esterno.

  • Ariel, 7 Gennaio 2021 @ 01:02 Rispondi

    @caroavvocatodistrada
    Sicuro sei stanco ,lo credo bene,ci si può ben immaginare la stanchezza che da dover vivere nella menzogna nascosta sempre ogni giorno in casa con tua moglie sarete pure a zero ,ma non credi che il giorno in cui ti deciderai a parlarle come fai qui e cioè esprimendo tutto il tuo sentire vero e la tua realtà di vissuto con amante tossica sicuro da ciò che tu stesso hai qui dal inizio raccontato.

    Ecco che la tua stanchezza è un buon segno perché sicuro il coraggio che occorre sempre per aprirsi con il dire chiaro e calmo a tua moglie cosa hai vissuto con altra relazione nascosta a lei fino ad ora
    Ecco per trovare il coraggio occorre toccare il fondo della stanchezza

    La tua stanchezza è sicuro la espressione del essere stanco di dover fingere con te stesso e con tua moglie

    Mi pare ovvio tu non possa andare avanti con ciò che definisci zero
    Sara pure uno zero che ci sta tra te e tua moglie ,ma è una persona degna esattamente come te e va rispettato il diritto naturale che ciascun partner ha di avere sul tavolo tutt le carte
    La realtà vera così sicuro apri una porta importante per te stesso e pure per lei

    Si ,capisco @CaroAlessandro che scrive che tristezza
    Appunto proprio quando si va ad essere stanchi e nella tristezza che si sta vicini a toccare il fondo
    Così btroverai il coraggio di essere onesto fino in fondo con tua moglie e decidere poi insieme cosa fare

    La notte porta consiglio
    Buona notte @CaroAvvocatodistrada

  • avvocatodistrada, 6 Gennaio 2021 @ 21:15 Rispondi

    oggi sono un po’ stanco, non è facile avere due fronti aperti,
    io sono una persona passionale istintiva che non gioca con i sentimenti, con la mia amante sarà pure tossica,allora rompesse ,evidentemente sono incappato nella persona sbagliata,ora voi la chiamate dipendenza affettiva,io sono una persona legata ad un altra,ed ho questa costanza di sentimento, dall’altra parte non è cosi, sarà malata che volete che vi dica.paradossamente meglio con mia moglie in cui siamo a0 e non c si sono aspettative se non quelle familiari.

    • alessandro pellizzari, 7 Gennaio 2021 @ 00:40 Rispondi

      Che tristezza

  • Ariel, 6 Gennaio 2021 @ 20:39 Rispondi

    Si lo so,
    Sono non brava
    BRAVISSIMA

    PUNTO DI VISTA DIVERSO.

    • alessandro pellizzari, 7 Gennaio 2021 @ 00:43 Rispondi

      Sei brava a corrente alternata ti casso ancora tanti post

  • Maddy, 6 Gennaio 2021 @ 18:15 Rispondi

    @old meraviglioso leggerti!

  • Ariel, 6 Gennaio 2021 @ 17:02 Rispondi

    @avvocatodistrada
    Qui situazione punto

    2) tuo matrimonio e tua moglie e vostra relazione di adesso

    Ecco che pare col tuo racconto che sia ben chiaro a tua moglie che parlando en passant di gente che si separa ti ha fatto capire che quella e la porta e cioè che ti manderebbe a cag…..

    Ovviamente mi pare più che logico visto il vostro comportamento tra di voi un vero Kasino di nessuna chiarezza dubbi e confusione totale
    Tu che la abbracci ciucco perso a capodanno e lei stupita che ti dice ma che fai???

    Credo davvero che tu possa e anzi ti converrebbe molto APRIRE IL TUO LIBRO DELLE REALTÀ DEL FATTO CHE LA CORNIFICHI BELLAMENTE DA TEMPO e spiegale i tuoi perché

    Ma voi tra di voi avete ancora rapporti sessuali pure se magari pochi ?

    Insomma qualunque sia la situazione Finch piñon le dici con calma tutto TUTTO CIÒ CHE VIVI
    La tua relazione con amante eccettera

    NON NE USCIRARI MAI per amare
    Te stesso rispettando i tuoi veri sentimenti

    Essere chiari e limpidi ti fida LA LIBERTÀ ONSOSTITUIBILE di capire dentro te stesso una infinita di cose che adesso ovviamente stanno coperte dalle tue bugie
    Non è un giudizio negativo ma la realtà di come sempre funzionino le relazioni affettive tra Coniugi e chi ha relazioni di innamoramento con amante
    Tossica manipolatrice che ti fa sottomettere ad aspettarla sempre che possa darti qualcosa che lei non ti darà mai perché da i numeri come tu giustamente racconti

    Bravo ,però,perché secondo me ci stai provando un poco di più almeno a pensarci di dire la verità realtà atua moglie e ad assumerti la responsabilità di te stesso in senso positivo un vero Uomo dice la verità è tu sono sicura sei capace di essere un vero Uomo

    Forza@Caroavvocatodistrada

    Fatti strada e fai spazio nella tua vita cerca te stesso e sarai così felice e soddisfatto della tua vita!

  • Ariel, 6 Gennaio 2021 @ 16:51 Rispondi

    E quindi?
    Caro @salveavvocatodistrada
    Mi pare di capire dal tuo racconto che la tua situazione sia questa ,provo a riassumere

    1) situazione con amante :
    Non ti rendi conto di avere tu una dipendenza affettiva verso di lei che abilmente ti mette in situazioni di vero disagio sofferenza rabbia ecc.
    NONOSTANTE CIÒ tu KONTINUI a non mollarla e a SPERARE CHE LEI TI PROPONGA QUALCOSA DI CONCRETO
    Vivere con te e lasciare suo marito ,forse,

    Ti illudi ma è la dipendenza affettiva che fa dire .ma io la amo così tanto che spero ancora che lei si decida a propormi qualcosa

    Questo ovviamente ti fa restare “PRIGIONIERO IN UNA ILLUSIONE PURA” ti metti in una condizione di stare con la magente in un continuo avere il chiodo fisso su di lei e in uno stato di attesa permanente

    Deleterio per te stesso e il tuo stesso bene e Dignità tua autostima da salvare in te stesso

    Sotto continuo su il numero 2 situazione tua moglie e tuo matrimonio

    • alessandro pellizzari, 6 Gennaio 2021 @ 19:49 Rispondi

      Ma che brava che spezzi i commenti

  • Dispersa, 6 Gennaio 2021 @ 15:45 Rispondi

    @Lion immaginavo… Le tue parole mi sono familiari.
    Spero solo tu abbia preso la decisione giusta perché sono situazioni che spargono tanto dolore per tutte le persone coinvolte!!

  • Crocus, 6 Gennaio 2021 @ 15:19 Rispondi

    @elleelle, cioè secondo te il tuo ex sta già provando con delle altre? Comunque la moglie del tuo ex è uguale alla moglie del mio ex per certi versi, con l’unica differenza (ma magari sbaglio) è che la mia era ultraconvinta che lui l’avesse tradita perché io sono una maga Circe pu***** strega e tutte quelle minchiate che sai già e che evito di ripetere. E questo a me mandava in bestia proprio. E ancora di più mi manda in bestia pensare che si è fatto perdonare dicendo “si si avevi ragione”, fine del teatrino. Hai ragione, l’unica consolazione che ci resta è che noi li abbiamo amati davvero, con tutto il cuore, con il massimo della sincerità.

  • Whiterabbit, 6 Gennaio 2021 @ 02:14 Rispondi

    @Lion pero ci puoi provare a spiegarti meglio. Puoi provare a scrivere e mentre scrivi a capirti meglio. Sei in anonimato e puoi dire tutto cio che vuoi.

  • avvocatodistrada, 6 Gennaio 2021 @ 00:09 Rispondi

    ariel parola d’onore, se la mia amante fa la persona affidabile e mi prospetta qualcosa, io non mi tiro indietro,
    purtroppo la mia amante o quello che è, è vittima dei suoi sensi di colpa,della sua permanente indecisione ed instabilità,
    purtroppo è capita bene con me,diversamente un altro l’avrebbe dovuta prendere a pedate in senso lato, ogni qualvolta ha avuto i suoi ripensamenti,mi ha avvelenato tantissime giornate, ecco perchè ieri ero furibondo e pronto a restituirle qualcosa in termini di mortificazioni.

  • elleelle, 6 Gennaio 2021 @ 00:05 Rispondi

    @crocus
    Il mio ex gliel’ha fatta sotto al naso quattro volte e ci sarebbero state anche la quinta e la sesta se io non lo avessi preso a calci, credimi.
    Adesso lui dopo anni di post aperti ha limitato la visibilità solo agli amici, ma ho fatto in tempo a vedere che ha usato le stesse parole che aveva usato con me con una ragazza più giovane.
    Se vuole, si intorta questa tipa in chat in qualche settimana e alla moglie gliela fa sotto al naso anche stavolta, tanto sa che lei non reagirà se dovesse venirlo a sapere.
    Sono relazioni malate e quello che vedi alla fine ti da lo spessore della coppia. L’importante è stare assieme, non COME si sta assieme, quello viene nascosto dietro le quinte.
    L’unica consolazione che ci resta è poter dire che noi eravamo sincere e avremmo avuto il coraggio di provarci, loro nemmeno quello.

  • avvocatodistrada, 5 Gennaio 2021 @ 23:54 Rispondi

    salve, allora scusa ,io dovrei confessare a mia moglie che mi sono innamorata di un altra, la quale altra ogni 24 ore, da di matto con comportamenti da squilibrata,
    io vi racconto quello che vedo ogni giorno, poi in questo periodo di lock down non ne parliamo,se ora con mia moglie a malapena ci parliamo per tanti motivi,un po perche’ forse sono venute fuori delle differenza caratteriali,un po perche’ nessuno tende a fingere,non mi ricordo l’ultima volta che ci siamo baciati..qualche anno fa non lo so
    .se lei sapesse, non so cossa possa accadere se non qualcosa di atomico, quindi ribadisco se io che sono il traditore e lei di fatto non la considero, lei mia moglie non sa ,eppure mi considera circa come la considero io.
    quindi a volte mi chiedo come la persona tradita e consapevole riesca perdonare,
    guardate e dura se stai spesso assieme, ed io se venissi scoperto, ora molto difficile visto che sono sempre in casa,ma non riuscirei mai ad implorare il suo perdono,oppure reinventarmi innamorato come anni fa..lei non abboccherebbe mai,mai.vi racconto un episodio del 31, avevo un bevuto, l’ho abbracciata cosa irrituale per me, sapete cosa mi ha detto ma sei impazzito stasera?
    morale della favola, se a volte le persone tradite perdonano e perche ‘ credo spesso i traditori o traditrici hanno un atteggiamento ancora fintamente di legame,di paroline,di avvicinamento sessuale,,e allora quando vieni scoperto.a pensi ha avuto una sbandata, cerchi la motivazione,l’ho trascurato,è stato un momento etc…l’ibrido, il mellifluo ,la capacita di rimettersi la scarpa vecchia ti fa venire il dubbio..
    io nel momento in cui con la mia amante la cosa è cresciuta, è evidente che ho avuto un distaccamento progressivo e costante da mia moglie,una cosa mentale non cosa dirvi ma è cosi, evidentemente quando invece si cerca di aggiustare non si è azzerato tutto.io invece ho azzerato tutto…ieri abbiamo parlato di coppie che si separano, vi assicuro altro che indulgenza,..la strada la conosci quello il senso delle sue parole.

    • alessandro pellizzari, 6 Gennaio 2021 @ 14:43 Rispondi

      forse dovresti focalizzarti non sui posti disponibili (moglie o amante9 ma sulla tua strada da solo, anche un matrimonio colpito da un tradimento è un matrimonio al 90% finito

  • Ingenua, 5 Gennaio 2021 @ 23:47 Rispondi

    Perdonare una persona che ti ha tradita non è proprio una passeggiata e non è proprio conveniente …. per noi visto che eravamo già separati, figli grandi, economicamente senza problemi sarebbe stato più semplice mandarci a quel paese. Ognuno penso che abbia la propria storia . Il perché si arriva al tradimento :le crisi di coppia di lunga data, le bugie e la cialtronaggine che gli uomini (ma anche le donne ) sanno tirare fuori forse è la stessa ,
    quello che cambia penso sia il finale dopo la scoperta del tradimento… c’è chi resta con la moglie per convenienza ma torna anche dall’amante e continua raccontare bugie a destra e a manca , c’è chi si separa e va con l’amante, c’è chi si separa e resta solo perché ne’ la moglie né l’amante lo vogliono più, c’è chi come noi con piena consapevolezza di tutto si rimette insieme perché ci amiamo, perché vogliamo stare insieme. È così sbagliato darci un’altra possibilità ?

  • Lion, 5 Gennaio 2021 @ 18:05 Rispondi

    Grazie davvero @Ingenua, per il tuo conforto e i tuoi suggerimenti.
    Grazie @Ale per il tuo blog, per me grande occasione di conforto, confronto, sincerità e scoperta e “spietatamente” istruttivo!

  • Crocus, 5 Gennaio 2021 @ 17:39 Rispondi

    @elleelle, mi trovo d’accordissimo con ciò che dici. Stando a ciò che leggo di @Lion e vista la testimonianza di @Ingenua, ho capito che lo schema è lo stesso per tutti. Dunque, lui viene scoperto, fino al giorno prima amava alla follia l’amante, tutto d’un tratto quell’amore svanisce e si ricorda che forse ama la moglie (o la convenienza, poco importa alla fine). Dopo la scoperta di dividono in due categorie questi omuncoli, quelli che sperano che sia la moglie a cacciarli fuori di casa però deve accadere in modo pacifico, altrimenti non va bene e poi ci sono quelli che vogliono restare in casa e piangono miseria. Ho capito che quasi TUTTE le mogli perdonano quindi non ha manco senso chiedersi “ma come ha fatto?”. Quasi tutte li tengono in casa per dare loro il tempo di pensare cosa vogliono (anche quando uno ti dice chiaramente di non amarti). Tolte le piccole eccezioni, tutti gli altri ricostruiscono sulla base di non si sa che cosa, con lui che finge allegramente. E devono essere davvero bravi a fingere se dopo la scoperta la moglie è ultraconvinta che lui non veda più l’amante mentre in realtà non è così (il mio caso ne è l’esempio) e per quanto lei sia una iper apprensiva e per quanto avesse bloccato la qualunque (mio WhatsApp, fb ecc) lui in barba a tutto ha continuato a tradirla. Lei è rimasta basita perché viveva serena convinta appunto che il tutto fosse finito dopo la scoperta. Poi è stato scoperto ancora e ancora. È amore questo? Io boh. Mi sembra una presa per i fondelli clamorosa, ma magari sono strana io.

  • elleelle, 5 Gennaio 2021 @ 17:12 Rispondi

    @Whiterabbit
    Ho l’impressione che Lion e altri uomini che scrivono sul forum si contraddicano, siano incoerenti e difficili da capire perché sono così dentro.
    Magari il nostro sistema scolastico è caduto così in basso da non insegnare nemmeno ad articolare un discorso ma io non credo.
    Secondo me si sono resi conto che la vita non è affatto semplice, gli è capitata una cosa che non avevano in programma e dentro di loro si è scatenato un caos che straborda nelle loro parole.
    È come se stessero riflettendo per la prima volta su argomenti che prima non li avevano mai toccati e stanno facendo una fatica immensa.
    Allora si impappinano, inciampano, brigano per trovare un modo per saltarci fuori senza pagare il conto.
    Vengono qui e forse sperano che proprio noi gli diciamo che il conto non è da pagare, che va bene così, ma non è possibile. Noi gli chiediamo di parlare più chiaramente, di farsi capire, ma il caos aumenta e non ci si salta più fuori.
    Sinceramente non li invidio nella loro apparente mancanza di consapevolezza e nella loro capacità di fare danni enormi.

  • Ariel, 5 Gennaio 2021 @ 17:12 Rispondi

    A volte mi chiedo che cosa possano aver fatto di così grave le persone che vivono al oscuro del essere tradite
    Ci vuole veramente la sensibilità di un pezzo di vetro ficcato in un ghiacciaio perenne per KONTINUARE A MENTIRE SPUDORATAMENTE

    Ma NON ESISTE NESSUN MOTIVO PER KONTINUARE LA FARSA

    Il fare finta
    Il separato in casa de che???
    Chi non parla chiaro prima o poi la sconta tutta la sua bugia di omissione GRAVISSIMA

    Non può MAI FUNZIONARE

    Caro@avvocatodistrada
    Cerca di aprirti a tua moglie che non è un mostro sicuro e non merita il tuo essere Bugiardo
    Così si dice di chi FA FINTA perché finché non si tirano fuori gli attributi e si parla chiaro inutile e pure fa schifo dire ma lei sospetta o lei fa lo struzzo

    Lo ripeto se Alzheimer’s ammesso che una moglie possa fare lo struzzo
    Il marito che omette la verità del suo vivere e sentire e scoparsi altra donna è struzzo ma diverso ondò STR con desinenza diversa

    Questo caro@avvocatodistrada vale per te e vale per chiunque e purtroppo sicuro non sei il solo a fare così

    Ti auguro di trovare la forza in te di essere chiaro con tua moglie la verità la realtà

    NESSUNO MERITA DI STARE NEL DUBBIO !!!!!

    Meglio la realtà pure se fa male
    Dopo ci si alza e si trova un nuovo bene pure per se stessi
    Separarsi e punto che pure tua moglie ha diritto di innamorarsi di chi vuole o le capita.

    Che ne pensi @avvocatodistrada non farti spaventare da queste mie parole dirette e senza fronzoli
    Non sei certo il solo a comportarti così
    Forza che prima o poi ce la farai e sicuro sarà un grande giorno per la tua nuova vita ed evoluzione personale.

  • elleelle, 5 Gennaio 2021 @ 16:51 Rispondi

    @ads
    Non dimenticare che ci sono persone che sono molto brave a fingere e vengono da anni e anni di “allenamento”.
    Anche io non so come si possa fare finta di niente dopo un tradimento importante, eppure c’è chi evidentemente ci riesce.
    Immagino entrino in gioco altri fattori. Pensa ad una coppia in crisi da anni, la cui vita è fatta di lavoro, figli e parenti. Fai sesso poco frequentemente, alla sera ognuno si fa i cavoli suoi, ogni tanto si esce con gli amici di sempre…
    Ad un certo punto uno dei due tradisce e magari si innamora anche. Però è difficile fare il salto, ci sono paure, vergogne, anche aspetti pratici difficili da risolvere.
    Potresti essere felice però è un rischio da correre e allora ti dici che se sei sopravvissuto a anni di noia, puoi sopravvivere ancora.
    La persona tradita che scopre il tradimento può fare un ragionamento molto simile, dirsi che è meglio tenere in casa (spesso per le palle!) un uomo che si conosce piuttosto che rischiare con uno nuovo. Riduci il sesso ancora di più, lo guardi in faccia il meno possibile e prosegui nella stessa routine di sempre.
    Fingi coi parenti, fai le cose che ci si aspetta da una coppia, tipo vacanze coi cognati in cui la maggior parte del tempo si legge un libro e gli anni passano. Lenti, pallosi, ma senza scossoni. Hai mantenuto intatta la facciata, tutto a posto.
    Hai sacrificato amore e felicità per una mediocrità che però ha mantenuto negli altri l’immagine di sempre. Non hai fatto alcuno sforzo, hai lasciato che la vita ti scorresse sopra.
    Non tutti sono coraggiosi e questo è il risultato.

  • avvocatodistrada, 5 Gennaio 2021 @ 15:20 Rispondi

    non ho letto tutto, tuttavia anche io vi posso riportare la circostanza che il partner della mia amante ,-tradito e consapevole-abbia detto le parole rivolte a lei, “ho bisogno di voi”..inclusi i figli.
    io stando a casa apprezzo in astratto quello donne e uomini che raccontano di aver perdonato,ristabilito un rapporto con il partner,
    io vivo una situazione di separato in casa e tutto vorrei fuorche’ stare qui,nel senso che quando un rapporto è incrinato è dura , durissima,meno male che ci sono dei bambini , che attenuano questi silenzi, questa presenza assenza,io credo di essere una persona normale,pero quando sento di donne ed uomini che dopo una relazione extra poi staccano dall’amante cosi con disinvoltura, mi stupisco molto,forse è un mio limite nel non saper entrare nella parte,non mi sforzo nemmeno a dire il vero.
    e vi ricordo che mia moglie non sa , pensate se sapesse, sarebbe un campo minato permanente, se poi fossi dall’altra parte ti vomiterei addosso ogni 5 minuti altro che ho bisogno di te, ti ho trascurata..etc.

  • Rosa, 5 Gennaio 2021 @ 12:20 Rispondi

    @Lion io credo di capire cosa stai dicendo e questo mi destabilizza un pò, lo ammetto.
    Apprezzo di te, che tu abbia avuto la fermezza di scomparire dalla vita dell’altra. Non è da tutti, lo sappiamo.
    E sappiamo anche il dolore che genera nell’altro un comportamento non coerente a ciò che si dice.
    E apprezzo anche che tu abbia parlato con tua moglie, mi è sfuggito se lo hai fatto di tua iniziativa oppure sei stato scoperto (un pò cambierebbe il mio apprezzamento). Comunque il fatto di voler affrontare la cosa senza menzogne di base, ti fa comunque onore.
    Purtroppo, non è facile mettere a tacere il cuore, e sono pienamente concorde con @old e @Ale che non esistono varie tipologie di amore.
    L’amore è semplice o c’è o non c’è, il resto, amore familiare, voler bene, stimare, affetto sono altre cose..

  • Whiterabbit, 5 Gennaio 2021 @ 11:39 Rispondi

    @Lion io leggo che chiami le cose con un nome e poi le descrivi in maniera diversa da come le hai chiamate.
    Non so se hai difficoltà a spiegarti o difficoltà a capirti.

  • elleelle, 5 Gennaio 2021 @ 11:32 Rispondi

    @Lion
    Quando parli dell’istinto maschile di “spargere amore”, stai cercando una giustificazione scientifica al tuo comportamento. Magari in tempi passati l’uomo delle caverne metteva incinte più donne per variare il patrimonio genetico ma da quei tempi abbiamo fatto molta strada.
    In realtà gli uomini sono bravissimi a spargere casino e dolore per questa tendenza ad auto-assolversi.
    “Scopo in giro ma cosa ci posso fare, devo svuotare i testicoli regolarmente, sono un uomo!”
    “Tradisco mia moglie ma mica la volevo davvero lasciare, sono il capo famiglia, ho un ruolo da mantenere però devo anche scopare”
    “Mi sono innamorato di un’altra, ci vado a letto da mesi, penso solo a lei, però sono un padre, ho dei figli, come potrei non vivere la loro quotidianità?”
    Che noia questi discorsi.

  • elleelle, 5 Gennaio 2021 @ 11:20 Rispondi

    @Lion
    In un certo senso sei come il mio ex, perché noto molte similitudini tra le nostre storie.
    Hai avuto la fortuna di innamorarti di un’altra donna, per di più ricambiato, quando il tuo matrimonio era già finito. Però hai perso tutto per paura, per senso del dovere, per non rovinare la famiglia.
    Sperando che non si trattasse di un innamoramento “ormonale” dovuto al buon sesso, evidentemente la tua amante ti ha dato quello che tua moglie non ti dava più e se non te lo dava più un motivo c’è: magari anche tua moglie non è più innamorata di te.
    Tua moglie ha bisogno di te nelle cose pratiche, è quello che ti ha detto lei stessa, per i tuoi figli. Dopo è ripartito l’amore “finto”, l’amore che credi di sentire ma che in realtà è solo orgoglio ferito.
    Al di là del fatto che il mio ex è un narcisista, la tua storia è molto simile. La moglie davanti a me non ha detto una parola sul suo matrimonio, ha solo detto che doveva salvaguardare i figli e poi ha girato i tacchi per andare in casa e lui non si è mosso di un millimetro per seguirla.
    Il mio ex ha agito per paura, per cercare di tenere assieme un matrimonio di cui non poteva accettare il fallimento, con una moglie che non gli dava da tempo quello di cui aveva bisogno. Anche lei gli ha detto che lo aveva dato per scontato, il modo gentile di dire “Scusa ma non me ne fregava più niente di te”.
    Adesso è felice? Da quello che traspare dai social non credo e gli sta bene. Non butti via l’amore calpestandolo quando lo incontri.
    Concordo con @Old e @White sulla tua confusione, sul fatto che ti arrampichi sugli specchi per trovare un senso a quello che hai fatto e sul rischio che corri di trovarti alla fine con un pugno di mosche in mano.

  • Piccola, 5 Gennaio 2021 @ 11:05 Rispondi

    Infatti @White, Lion parla d’amore ma come sempre gli uomini sono concentrati sul sesso. Altro che sentimenti! Ha ragione Ale, la loro priorità è fare sesso e d’amore nemmeno l’ombra . Ecco perché siamo tutte qui a scrivere di uomini che sembra abbiano lo stesso copione, non recitano una parte, hanno in testa una cosa sola. Scusa @Lion ma incarni l’uomo medio e “pari pari” quel tipo che diceva di amarmi e adesso all’improvviso ha capito di amare la moglie e mi sa proprio che nella testa ha la tua stessa confusione. Non voglio offendere nessuno ma agite come dei ragazzini calpestando tutti e non guardandovi dentro sempre in nome nella famiglia.

  • Oldplum, 5 Gennaio 2021 @ 09:42 Rispondi

    @lion, scusa la franchezza, ma sei davvero confuso.
    Non esiste l’amore familiare. È una tua invenzione.
    L’amore non ammette avverbi o aggettivi accanto. Ti amo troppo, ti amo abbastanza, il mio amore è famigliare, l’altro è passionale. Ma che è? Il mercato? Il grande magazzino dei fake cinesi del prodotto originale?
    L’amore è una cosa pervadente. Spesso non riesci nemmeno a dirlo “ti amo” perché quello che provi è molto più grande .

    • alessandro pellizzari, 5 Gennaio 2021 @ 10:14 Rispondi

      L’allieva supera il maestro!

  • Whiterabbit, 5 Gennaio 2021 @ 07:45 Rispondi

    @Lion faccio veramente fatica a comprendere questo tipo di discorso, forse perché appunto non sono un uomo.
    Quello che descrivi tu lo chiami “amore”, quello che leggo io, almeno per come tu lo descrivi, lo chiamo “istinto allo spargimento del seme”. Perché poi scrivi: “ se quel giorno volevo andarmene rabbiosamente dopo il suo ennesimo rifiuto notturno era per la rabbia di sentirmi allontano e non amato come avrei voluto da parte sua, non perchè non mi interessava lei o volessi lasciare la famiglia per la mia amante.”
    Dici di essere tormentato, ma non hai avuto il minimo dubbio, almeno per ciò che scrivi, su chi buttare giù dalla torre. Secondo me hai un po’ di confusione in testa. Forse non riesci a dare il giusto nome a quello che provi. Ma non è che tu sei nel mezzo di una crisi dei 50 anni?
    Oppure, altra visione, cerca di riflettere se questo attaccamento a tua moglie non sia solo un profondo senso di colpa che provi nei confronti di una persona che hai molto amaro in passato. Perché leggo confusione.

  • Ingenua, 4 Gennaio 2021 @ 22:45 Rispondi

    @ Lion ti parlo da donna tradita, sono rimasta con mio marito dopo un periodo di separazione di sei mesi in seguito alla scoperta di una sua relazione extra-coniugale; volevo che capisse con chi voleva stare, in alcuni tuoi discorsi risento proprio le sue parole. Lui era convinto che io l’avrei lasciato e che mai l’avrei perdonato e non credeva più in noi. Abbiamo ricostruito la nostra relazione da zero ora dopo due anni siamo felici, abbiamo sofferto tantissimo però ora stiamo bene i momenti di crisi sono rarissimi, non è come prima (non può esserlo ) è diverso, per certi versi meglio perché siamo più diretti. Ci siamo scelti per una seconda volta. Vorrei dirti quindi che ci vorrà tempo, pero’ se ci sono sentimenti sinceri riuscirete a ricostruire il vostro rapporto, l’importante ora è essere sinceri, rispettosi e diretti.

    • alessandro pellizzari, 5 Gennaio 2021 @ 00:59 Rispondi

      Grazie per la tua bella testimonianza

  • Lion, 4 Gennaio 2021 @ 10:31 Rispondi

    @Dispersa, @Stella2
    Credo che mentre una donna ha l’istinto di donarsi all’uomo “giusto” e quindi ad essere fedele quando ama, seguendo il suo istinto (e a cambiare quandi non ama più) l’uomo abbia l’istinto di donare il suo amore (non se stesso) ad ogni donna, magari con diverse “sfumature” e quindi quando ama e decide di femarsi deve trattenere il suo istinto di “spargere” amore e questo implica comunque un po’ di sacrificio o autocontrollo (che infatti voi stesse invocate qualche volta quando rilevate la nostra incoerenza o immaturità fino alla doppiezza o alla vera e propria falsità).
    Quest istinti mi sembrano funzionali in natuta a fare nascere la relazione quando una donna ci sceglie, un po’ meno a farla durare a lungo….
    Sulle donne magari sbaglierò, ma sugli uomini non credo…

  • Lion, 4 Gennaio 2021 @ 10:20 Rispondi

    @White. Ti rispondo volentieri, anche se forse sarò troppo lungo, sei la prima a cui ho (confusamente) chiesto aiuto e la tua risposta si è puntualmente verificata (anche mia moglie soffre con l’immaginazione).

    Non mento a mia moglie. Le ho detto tutto, fin troppo, fin da quella maledetta mattina (potessi cancellarla), nella convinzione di separarci.

    Sa che non riesco a pentirmene. Lei  stessa mi ha detto che mi sono innamorato. E che quindi non posso amare anche lei. A volte la sento senza speranza, a volte spera di tornare ad essere il mio unico pensiero.
    So che ha pensato bene alla separazione, ma ha detto che non è quello che vuole, per ora, per sè, per i figli e per noi, dice che forse solo ora si è resa conto di quanto mi ama, di avermi dato per scontato, di fidarmi di lei che  le cose tra noi cambieranno, se lo vogliamo in due…

    Io so che non ho mai smesso di amarla di quell’amore familiare di cui parlavo (dite pure volerle bene se preferite) e se quel giorno volevo andarmene rabbiosamente dopo il suo ennesimo rifiuto notturno era per la rabbia di sentirmi allontano e non amato come avrei voluto da parte sua, non perchè non mi interessava lei o volessi lasciare la famiglia per la mia amante (anche se ovviamente la sua presenza nel mio cuore ha contato eccome, ma mai prima e neppure in quei due mesi avevo mai pensato di lasciare la famiglia, istintivamente io volevo entrambe).

    Solo dopo, leggendovi sul blog, ho preso più consapevolezza del dolore degli amanti e perso ogni fiducia che possa esistere la felicità in un doppio amore clandestino (a parte ogni considerazione morale) e anche per questo finora sono riuscito a mantenere ferma la decisione presa e comportarmi con coerenza, per non causare ulteriore sofferenza anche a lei.

    Sento dentro di me la differenza e la possibile coesistenza tra l’innamoramento passionale e l’amore maturo, familiare, che come dice  @Cossora diventa qualcos’altro, se preferite volersi bene.

    E quando amore e bene entrano in conflitto fra loro forse non esiste una “scelta giusta”.

    Io non sono riuscito ad anteporre il mio desiderio di libertà amorosa al desiderio di non ferire i miei cari ed essere ancora per loro quello che sono stato (okey, potevo pensarci prima). Se il dolore che provo è la pena per avere amato troppo, non riesce a farmene pentire. Ma per il futuro spererei di essere “vaccinato”.

    P.S. Siamo entrambi sposati da 20 anni o quasi, con figli adolescenti, fedeli fino a quando ci siamo incontrati.

  • Lion, 4 Gennaio 2021 @ 10:13 Rispondi

    @Oldplumm ho parlato di rispetto perchè la scelta di non risponderle più quando mi chiamava proprio l’ho subita come un’imposizione per me innaturale e durissima, accettata controvoglia solo dopo molto tempo (e pochissimi contatti), vedendo quale dolore causava a mia moglie, tanto che per non doverle mentire ho dovuto rispettare questa sua necessità. Ma probabilmente ha ragione lei, come mi avete detto tutte voi…
    Per il resto ho sempre detto di provare un amore familiare o se preferisci di volerle bene ed è questo che ha guidato la mia scelta.

  • Oldplum, 30 Dicembre 2020 @ 10:06 Rispondi

    Ma si ha detto che non la chiama per “rispetto” di sua moglie, non per “amore” di sua moglie. Da questo gia la cosa e chiara.

  • Stella2, 29 Dicembre 2020 @ 19:21 Rispondi

    @Lion ti cito: “ anche se per rispetto verso mia moglie non ci sentiamo più (è una scelta mia unilaterale, ma quanto mi manca lei…)”… rileggiti e dimmi che vedi la contraddizione anche tu. Tu hai preso la decisione di “staccare”, di ricostruire con tua moglie, ma quanto ti manca…! Io non ho la sfera di cristallo, ma sembra dietro l’angolo il momento in cui cederai. Ti stai sforzando, stai soffocando un sentimento… ti logorerà tutto questo e ad un certo punto non riuscirai più a soffocarlo e avrai bisogno di dargli ossigeno, di viverlo e ricapiterà di nuovo. Sei sicuro di quello che stai facendo? Vuoi ferire di nuovo entrambe le donne per cui dici di provare affetto/amore? Con tua moglie, che comunque sa di questa storia, come ti comporti? Dici che lei percepisce il tuo “essere da un’altra parte”. Magari a volte riesci ad essere più presente, altre riuscirai a nasconderlo meno… chissà quanto starà ancora soffrendo.

  • Maddy, 29 Dicembre 2020 @ 18:32 Rispondi

    @Lion le tue ultime parole mi fanno pensare a quanto tempo passerà prima che tu ricontatti la tua amante.
    Ma che stai facendo? Quello che provi per tua moglie è un bene, non un Amore. Lo hai scritto tu stesso. Cerca di razionalizzare il tuo sentimento. Metteresti mai in gabbia tuo figlio? Ovviamente no, lo lasceresti libero di inseguire i suoi sogni, guidandolo e accompagnandolo nelle sue scelte. Fai lo stesso con l’amore. Lascialo libero di scorrere e andare dove vuole andare. E poni la razionalità laddove servirà

  • Oldplum, 29 Dicembre 2020 @ 18:23 Rispondi

    @white la povera moglie di @lion ha espresso un bisogno “noi abbiano bisogno di te” (cit) e l’eroe è tornato a Canossa, abbandonando la principessa al castello con la treccia penzolante.
    Fortunatamente la principessa si è liberata dall’ipocrisia e l’unica a essersela tenuta in casa è la povera moglie che ne ha bisogno.
    Sai come la vedo?
    Tra un anetto @lion farà la fine del tipo di @stella.
    Rimarrà con una piva nel sacco.
    @lino, scusami ma quello che stai facendo fa pietà. Inganni tua moglie, te stesso e fortunatamente l’altra è libera da te. Sicuramente non faticherà a trovare qualcuno che la ami sul serio.

  • Whiterabbit, 29 Dicembre 2020 @ 17:02 Rispondi

    Poi una domanda: tu a casa fai il marito pentito, redento e innamorato? Perché prima o poi sta cosa verrà fuori e, se io fossi tua moglie, li si che mi incazzerei in maniera feroce. Una presa per il culo nella presa per il culo. Ecco cos’è.
    Il rispetto non è subire atroci sofferenze nella finzione, il rispetto è dire le cose come sono e affrontare le proprie responsabilità, e lasciare libera l’altra persona se sai che non c’è nulla da fare. Non è solo non infilarlo in mezzo alle gambe di un’altra eh..

  • Whiterabbit, 29 Dicembre 2020 @ 16:58 Rispondi

    Scusa @Lion, non sei sicuro che fosse “più giusta” per cosa?
    Ma ti leggi?

  • Stella2, 29 Dicembre 2020 @ 16:10 Rispondi

    @Lion sono contenta che tu sia approdato su questo blog e che abbia deciso di commentare. Ragioni esattamente come il “mio” ex (?) amante. Mi sembra di sentire parlare lui. Concordo con @Dispersa comunque, mi piacerebbe conoscere la tua idea di amore maschile! Un punto di vista diverso serve davvero.

  • cossora, 29 Dicembre 2020 @ 15:42 Rispondi

    @Lion, amarissimo da leggere, ma è il tuo pensiero e va rispettato.
    Mi immedesimo in lei .. spero sappia o intuisca poco di quel che porti dentro. E’ una tua scelta ma saperla va oltre l’umana capacità di capire, razionalizzare, interiorizzare ed andare avanti.
    Mi immedesimo in lei, e se sentissi di amarti, non vorrei essere lei.
    Davvero.

  • Lion, 29 Dicembre 2020 @ 12:34 Rispondi

    @Elleelle
    Geniale! Ammetto che la soluzione della moglie consenziente riflette il mio egoismo istintivo, anche se non ero stato così macchiavelico da pensare a quella soluzione!
    Però non mi sto muovendo in quella direzione, perchè ormai comprendo che comunque presto mi si chiederebbe di dare più corrente o staccare la spina, come dice @Cossora e ci troveremmo nella stessa situazione, ma tutti più logorati.
    Mentre adesso la relazione si è chiusa nonostante tutto bene, con benevolenza tra noi… anche se per rispetto verso mia moglie non ci sentiamo più (è una scelta mia unilaterale, ma quanto mi manca lei…).

  • Lion, 29 Dicembre 2020 @ 12:17 Rispondi

    @Cossora
    Magari avessi valutato con calma e decisione quel giorno, magari avessi letto prima questo blog. Sicuramente avrei risparmiato tanta sofferenza a tutti, avrei custodito con più cura le persone e i doni che avevo ricevuto…
    E magari preso una decisione più sicura. Invece ho agito in preda alla rabbia e poi ho fatto una inversione a U. Insomma un vero cialtrone.
    Valutare dopo non è lo stesso, quando ormai è stato fatto un primo passo così di rottura.
    Come dici tu, ciò che è d’oro non dura e bisogna scegliere. Quel giorno ho scelto l’oro antico e mi sto sforzando di essere coerente da quasi quattro mesi, ma non credevo fosse così dura e duratura.
    Confesso che mi spaventa il timore di restarne soffocato o di avere preso la decisione sbagliata, come dite tu e @white, anche perchè vi stimo molto entrambe e avete punti di vista diversi. Ma non sono riuscito a prendere l’altra e sinceramente non sono sicuro che fosse più giusta nonstante il richiamo fortissimo del cuore. Speriamo

    • alessandro pellizzari, 29 Dicembre 2020 @ 15:09 Rispondi

      Meglio tardi che mai

  • Lion, 29 Dicembre 2020 @ 11:46 Rispondi

    @5stef8
    Ma no stavo proprio rispondendo ad Oldplumm, che ha capito tutto di me e mi parlava di ipocrisia, perchè ho scelto di trattenermi e non fare quello che vorrei seguendo solo il cuore….

  • 5stef8, 27 Dicembre 2020 @ 10:22 Rispondi

    “però è vero che non fare tutto quello che vorresti è un po’ ipocrita…”
    @Lion, quindi la non-ipocrisia è fare quel c… che ti pare? Fregandosene degli altri? Certo che se questo è il tuo principio di vita, stai messo proprio bene! In pratica, non ne verrai mai fuori.
    Il tuo modo di concepire la vita, i rapporti con gli altri e soprattutto quelli sentimentali sono all’opposto del comune sentire, del comune buon senso e quindi trovo abbastanza ovvio che tu non riesca a chiarirti le idee, men che meno ragionando qui con persone che, per quanto con idee diverse tra loro, partono da presupposti abbastanza simili.
    O capisci che i valori ed i principi degli altri sono diversi dai tuoi (e francamente anche a me piacerebbe sapere qual è la tua idea di “amore maschile – e io sono un uomo, bada bene) e allora prendi una decisione definitiva, oppure resterai sempre nel limbo del dubbio e dell’incertezza combinando altri casini oltre a quelli già fatti e, tutto sommato, ancora in corso.

  • Oldplum, 24 Dicembre 2020 @ 19:02 Rispondi

    Rovinarsi la vita con le proprie candide manine. Lo fanno un po tutti. I mariti che si sentono in colpa, dovere, in una posizione di sacrifizio eroico. Le mogli che pietiscono “bisogno” e si riprendono in casa l’eroe dei DUE mondi. Le amanti che nutrono aspettative e stanno li a eliminare, piangere, drammatizzare mattina e sera.
    Fiuuu. È una lotta. Non so chi vince più sofferenza.
    C’è un senso di “le cose devono andare così ” e quel così è frutto di condizionamenti perpetrati da famiglia, società e cultura per secoli.
    Non so se esista sul pianeta qualcuno che sia in pace con l’amore. Non quello romantico. L’amore.
    Invece ci si strugge, si lotta per un pallido riflesso. Uno spreco assoluto.

  • Dispersa, 24 Dicembre 2020 @ 15:26 Rispondi

    @Lion io sarei curiosa di sapere cosa intendi ‘sull’ amore ho un idea diversa dalla quella maggioritaria qui… ‘
    Io credo che il punto di vista maschile, ben diverso da quello femminile, serva!!

  • cossora, 24 Dicembre 2020 @ 15:22 Rispondi

    Tranne che ad @oldplum che da un consiglio netto: stattene con tua moglie.
    Alle altre: sembrate marziane: lasciale entrambe vai a vivere in un eremo e rifletti su cioò che vuoi.. ma siete serie quando date sti consigli? Ma quando mai, ma chi mai farebbe una roba del genere?
    Manco il Dalai Lama.
    @Lion fai la scelta giusta velocemente, la busta A o la busta B. Ricordati che se tenti di soffocare l’amore poi lui soffoca te. Ma ti crea problemi fisici concreti, non credere sia ‘soltanto’ una questione di umore o di struggimento.
    Far contenti un po’ tutti una buona idea solo all’inizio ma prima o poi ti verrà chiesto “dammi più corrente o staccami la spina” e allora? Allora farai la fatidica scelta (che è sempre stata quella dall’inizio) solo che sarete tutti più logorati.
    Si va da chi si ama.
    Con gentilezza e responsabilità sistemi tutto il resto. L’amore è cosa rarissima, per rifarsi una vita basta volerlo, ma non è detto che ci si innamori ancora.
    No amore familiare, genitoriale. Amore.

  • cossora, 24 Dicembre 2020 @ 14:54 Rispondi

    @Lion.. la moglie che fa il colpo di scena (invece di arrabbiarsi ci riprova sul serio con un disarmante ‘abbiamo bisogno di te’) credo sia il grande terrore della maggior parte di quelle che, come me, credono davvero all’amore maschile.
    Fortunatamente per noi.. quando arriva ad essere tradita da un marito che poi si dichiara sinceramente innamorato, di solito la moglie si da la pala sui piedi da sola: reagisce da pazza o, decisamente peggio, è scocciata ma completamente indifferente. In questo modo non fa altro che regalare la vittoria all’amante (che magari se ne sta in un dignitoso silenzio, acquisendo sempre più potere e fascino). Tocca che tu prenda la decisione. Gira e rigira, il tuo pezzo lo fai tu. No way out.
    PS comunque un uomo che valuta con calma e decide senza esitare è tanta roba.

  • elleelle, 24 Dicembre 2020 @ 11:38 Rispondi

    @Lion
    Tu sei innamorato della tua ex amante e vorresti che tua moglie accettasse una situazione da separati in casa in modo da mantenere la facciata della famiglia che funziona e la tua felicità con un’altra donna dietro le quinte.
    Mi ripeto: sei un adulto e non puoi usare le persone. Non puoi fare soffrire tua moglie se non la ami, non è un oggetto a tua disposizione e a dire la verità, nemmeno lei ha il diritto di trattenerti con piagnistei in ritardo (il solito “ti ho dato per scontato”) se tu non vuoi più.
    Guardati attorno: quante coppie sono separate e ce la fanno? Perché vivere nell’ipocrisia se ami un’altra?
    Ma soprattutto, devi crescere tu dentro e capire che quando si parla di sentimenti, la vita vera è fatta di decisioni e sacrifici, non di dare un colpo al cerchio e uno alla botte, barcamenandosi fino alla morte.
    Chiedi a @Oldplum di non sgridarti e mi viene da ridere, perché sei un adulto che chiede come farebbe un bambino. Supera questo atteggiamento e decidi, seguendo anche un po’ il cuore e non solo ragione e convenienza.
    Altrimenti vivrete male tutti: tu, tua moglie, la tua amante che comunque prima o poi cercherai di nuovo perché sei troppo confuso.
    Lascia anche perdere la concezione maschile dell’amore, di coppia aperta e tutte queste storie.
    Il tuo problema non è la coppia aperta, è il conformismo, il voler apparire perfetto e giusto agli occhi degli altri, cosa che in realtà nessuno è in queste circostanze. Speri di poter fare le cose dietro le quinte, con il beneplacito di tua moglie, così non puoi essere smascherato dagli altri.
    Non va bene, io mi posso anche rendere conto che questo sia il clima imperante in Italia e tutti ci sguazzano in questa brodaglia, ma le persone sono vere e il loro dolore è vero. Ci vuole il massimo rispetto.

  • Oldplum, 24 Dicembre 2020 @ 11:25 Rispondi

    Ma io non ti tratto male, @lion. Ci sei già tu a farlo. A trattare male la tua situazione di vita. Dici: la felicità chi me la da?
    La famiglia? L’amore?
    Nessuna delle due.
    Tu devi essere felice. Se lo sei funziona tutto in modo naturale intorno a te e le persone che hai accanto sentono la tua energia buona e ogni cosa scivola come ci fosse in bello stato di grasso sotto.
    Ma tu non sei felice, vero?
    È questo il punto .
    Non lo sei e non lo sono le “tue” donne.
    Perché probabilmente è ancora fanno affidamento su te per renderle felici. Nemmeno volendo o concentrandoti su una delle due potresti.
    Quindi ripeto. Segui la strada già tracciata nutrendo senso di colpa come ti hanno insegnato fin da bambino. Avanti tutta.

  • Crocus, 24 Dicembre 2020 @ 11:23 Rispondi

    @Lion, scusa ma non ho capito assolutamente una mazza di ciò che scrivi. Frasi sconclusionate, non c’è un fil rouge nel tuo discorso. Non si capisce chi ami, chi non ami ecc ecc. La cosa è molto semplice, se non ami più tua moglie ma scegli di restare per i tuoi mille motivi allora sei un egoista, perdonami. Ma soprattutto come puoi pensare che stando in una situazione del genere non fai male a nessuno? Voi uomini dovreste tirare fuori gli attributi e smettere di pensare alla convenienza. Se ami un’altra persona non puoi raccontarti di amare anche tua moglie o di restare con lei perché se no causi troppa sofferenza. Io boh, vai te a capire sti uomini.

  • Lion, 24 Dicembre 2020 @ 11:20 Rispondi

    @PuntiDiVusta
    “Si puo’ tradire amando chi si sta tradendo?
    Si, in una sola occasione, quando si ama se stessi piu’ degli altri.
    Purtroppo si ama se stessi piu’ degli altri quasi sempre.
    E spesso é sano”
    Concordo.
    Ma davvero pensi che perdonare sia segno di una dipendenza patologica? Senza speranza?

  • Whiterabbit, 24 Dicembre 2020 @ 11:08 Rispondi

    E tu dove pensi ti porterà questo tuo esserti immolato? Perché hai scelto questa direzione?

  • Lion, 24 Dicembre 2020 @ 10:55 Rispondi

    Grazie @Polly
    Cosa voglio?  Mi avete fatto rendere conto  conto dopo avere letto il blog che quello che cercavo e dedideravo non è possibile.
    Pensavo (anzi a dire il vero ricordo bene il momento in cui mi sono detto ‘smetti di pensare’ e ho seguito solo l’istinto) che fosse possibile avere più felicità da più persone, senza provocare sofferenza a nessuno, nella segretezza.
    Ho capito che non è così, che se piace e non sei uno spietato bugiardo ci si innamora (a me sono bastati due mesi), che una persona non basta a ricevere il dono di due amori, che divisi non si sta bene, che mentire significa rinnegare se stessi e presto bisogna scegliere con grande sofferenza (ancor più quando la segretezza viene svelata).
    Sull’amore maschile ho un’idea diversa da quella maggioritaria qui, ve la risparmio, ma in sintesi credo che richieda un po’ di sacrificio (oppure una coppia un po’ aperta…)

  • Lion, 24 Dicembre 2020 @ 10:53 Rispondi

    @Olplumm
    Insostenibile è questo sacrificio di un desiderio naturale sull’altare di un altro desiderio inconciliabile e credo altrettanto naturale. Non parlerei di ipocrisia, perchè purtroppo qui tutti sanno proprio tutto e tutti ne soffriamo, però è vero che non fare tutto quello che vorresti è un po’ ipocrita…
    Chiedimi pure quello tutto che non riesci a comprendere, anche se secondo me hai già capito, ma ti prego non trattarmi troppo severamente, non augurarmi di non essere felice. Il punto è proprio quello: se la felicità sia seguire l’amore o il bene. Qual’è l’Amore con la A maiuscola? Vorrei tanto saperlo…

  • Lion, 24 Dicembre 2020 @ 10:51 Rispondi

    @Elle, @White
    Due mesi d’incanto “fuori” sono bastati a farmi scoppiare una rabbiosa crisi “dentro” casa non prevista non meditata e non voluta a sufficienza, che non ho saputo portare fino in fondo, facendo credo l’errore peggiore, l’unico di cui ora mi pento amaramente.
    Però uscendo di casa (anzi mezzo chilometro fuori) mia moglie mi ha sorpreso, anzichè infuriarsi come credevo, si è disperata e mi ha dichiarato che forse solo ora capiva quanto mi ama, che voleva riprovarci, che le cose sarebbero cambiate, che loro hanno bisogno di me e qualcosa mi si è spezzato in fondo al cuore. Mi è mancato forse il coraggio e sicuramente la ferocia di cercare la felicità ferendo i miei cari e sono tornato sui miei passi.
    Da allora il mio comportamento è stato coerente, il matrimonio molto migliorato e più sincero, ma non posso controllare i pensieri e il cuore, che rimane lacerato tra l’antico amore familiare e il nuovo amore che ho conosciuto.
    E mia moglie sa, mi conosce e mi legge attraverso come un libro aperto…

    Nel momento della prova di forza ho accettato di non cercare più l’amante, ma ho detto se mi avesse chiamato lei avrei risposto e non l’avrei trattata male o fatto “terra bruciata”.  Così ho fatto (anche grazie questo blog) e mia moglie lo sapeva.
    Inizialmente la mia amante ha preferito il silenzio e così è stato, sostanzialmente, ma passato un po’ di tempo  e superato il dolore più forte ha ristabilito i contatti, facendomi molto piacere, non posso negarlo. Penso facesse bene ad entrambi. Ammetto il rischio, ma come si può cancellare una persona?
    Mia moglie però sapendolo ne soffriva, controllava, chiedeva… Ingenuamente ho sperato che una volta sicura della mia scelta potesse accettarlo, ma non sembra possibile. Sa, capisce, non può accettare e ogni volta ne soffre più disperata.
    Non posso a continuare a farla soffrire, nè posso ricominciare mentire, la verità è l’unica cosa che abbiamo guadagnati, così non ho visto altra scelta che chiamare io per avvisare la mia amante e chiederle di perdonarmi se non le rispondo più. Mi ha detto di essere pronta, erano passati più di tre mesi dalla fine della nostra segreta lovestory, ma che dolore!!
    In quei giorni stavo prendendo questa terribile decisione e forse volevo chiedere confusamente aiuto…

  • Whiterabbit, 23 Dicembre 2020 @ 12:18 Rispondi

    @Lion se per te è doloroso non vedere, sentire e frequentare più la tua amante, credo che tu abbia fatto la scelta sbagliata.
    Pero ora, o ti racconti un po’ meglio la situazione di partenza, l’evoluzione è la fine, con entrambe le persone coinvolte, oppure non ha molto senso che tu ci chieda aiuto.

  • elleelle, 23 Dicembre 2020 @ 00:08 Rispondi

    @oldplum
    “… tira la carretta fino al fatale trapasso…”
    Muoio 😀

    @Lion
    Come vedi, idea bocciata. Cerca di renderti conto che c’è qualcosa di profondamente sbagliato in quello che vi sta succedendo. Ci arrivi a vedere di cosa si tratta? Tu vuoi il perdono di tua moglie che non ti interessa più ma che ti serve come sostegno e beneplacito per poi continuare con l’amante perché ti gratifica.
    Non si fa, sei un adulto, puoi lasciarle andare entrambe e girare a testa alta. Ricordati: la dignità prima di tutto. Lasciandola a loro, non la togli nemmeno a te stesso.
    Lasciale vivere libere, senza di te, perché in questo momento non gli puoi dare quello che si meritano e non si meritano di certo i pensieri e i gesti a metà di un uomo che non sa cosa vuole
    È triste dirtelo, è triste leggerti, profondamente triste.
    In bocca al lupo.

  • Maddy, 22 Dicembre 2020 @ 23:34 Rispondi

    “tira la carretta fino al fatale trapasso senza rompere le palle all’altra…”
    oddio @Old sto piangendo, ho le lacrime su tutta la faccia, sto mordendo… non so perché ma mi immaginavo l’attrice Chiara Francini dire tutte queste cose.
    Mi hai fatto la giornata @old, adoro!

  • Ariel, 22 Dicembre 2020 @ 22:14 Rispondi

    @Lion
    Non si capisce ANCORA GNIENTE di quello che hai scritto
    Come mai?

    Non so sto mooolto perplessa
    Ma puoi se vuoi spiegarci meglio di così la tua situazione di vita di relazioni
    Altrimenti capisci che non si può andare per tentativi
    Qui non stiamo mica a giocare al Quiz o rebus da risolvere

    Almeno cerca di farti aiutare a scrivere in modo da capire chiaro cosa Kaspita vuoi dire

    E raccontaci meglio di così
    Se vuoi seriamente avere un degno scambio di opinioni
    Oppure dichiara che stai a prenderci in giro

    Perché ba me pare questo
    Le ragazze infatti ti hanno risposto gentilmente e pure andando per tentativi propio perché nulla si capisce ancora di ciò che scrivi

    Se vuoi rimedia .

  • Polly, 22 Dicembre 2020 @ 21:42 Rispondi

    @Lion la risposta è no. È disonesto sentirla ancora. Per le due donne coinvolte. Per te è comodo tenere questo filo che prima o poi proverai a riportare a ciò che hai vissuto, raccontandoTi la bugia della sofferenza e tutto il resto. Piuttosto prova a capire cosa veramente vuoi dalla tua vita sentimentale, non giocare il ruolo dell’indeciso, del confuso che massacra donne che dice di amare o aver amato.

  • Oldplum, 22 Dicembre 2020 @ 21:20 Rispondi

    Boh @Lion
    Capisco ancora meno. Vuoi rimanere in contatto per cosa? Per fare soffrire lei, tua moglie e per star meglio tu?
    Non è il caso. Sei stato perdonato. Stai a casa. Riprendi il tuo tran tran e non tirare pazze le due donne in questione. Punto. Hai scelto? Se hai coglioni e sei un uomo rispetta la tua scelta e tira la carretta fino al fatale trapasso senza rompere le palle all’altra che si rifarà una vita spero più felice della tua.
    Buon natale.

  • elleelle, 22 Dicembre 2020 @ 20:32 Rispondi

    @Lion
    Tu e tua moglie vi siete lasciati oppure no?
    Con chi vuoi restare in contatto, con la moglie o con l’amante?
    Perché io continuo a non capire: decisioni controvoglia, vuoi mantenere i contatti, sei confuso, perdonato – non perdonato…
    Sei in un bel casino, mio caro e di solito questi casini si risolvono in un solo modo: con rettitudine morale, allontanandosi da moglie e amante per un po’, in modo da poter riflettere in modo autonomo e maturo.
    Mi sembrerebbe assolutamente irrispettoso aspettarsi che queste povere donne debbano essere a tua disposizione così non soffri.

  • Lion, 22 Dicembre 2020 @ 19:42 Rispondi

    @White @Oldplum
    Mi presento: Uomo. Sposato. Traditore. “Perdonato”.
    Tra virgolette perchè sapete bene che un conto è decidere di perdonare, un conto è riuscire a farlo. Per questo mi sono avvicinato al blog e ho chiesto delle difficoltà di una moglie che decide di perdonare.
    Poi leggendovi ho compreso meglio la sofferenza che causano le lovestories tra amanti sposati, se non si risolvono in breve in un senso o nell’altro (e quindi in realtà comunque con grande sofferenza) e anche per questo sto lavorando su di me.
    Insostenibile è il sacrificio di rinunciare ad una persona e una parte di me così bella e importante, che non vuole proprio andare via, anche se non è accettabile per un coniuge.
    Il dolore e il rifiuto di interrompere ogni contatto… per questo chiedevo se mai per qualcuno fosse possibile restare in contatto (non parlerei di ipocrisia perchè in questo caso purtroppo tutte le persone coinvolte sanno tutto e tutti ne soffriamo).
    Scusate se non ho risposto prima, ma non avevo visto pubblicati i miei commenti (incomprensibili, dovevo essere davvero molto confuso, non avrò riletto e complice anche la dettatura vocale… scusate anche questo, ero alle prese con l’ennesima decisione controvoglia…)

  • cossora, 10 Dicembre 2020 @ 12:00 Rispondi

    @leilei siamo tutte amanti
    E tutte sappiamo benissimo che ci si abitua tutti: traditi compresi.
    Il ragionamento generale è: so che mia moglie ha un altro, ma se non se n’è andata via all’inizio, non si schioda più, si vede che non ha il carattere per farlo.
    Per questo motivo, perchè ho sentito questo ragionamento nel quotidiano del mio ex marito che l’ho mollato io.
    Io non sto con qualcuno che non capisce il capolavoro che sono.

  • Ariel, 9 Dicembre 2020 @ 14:09 Rispondi

    @Lion
    Chi sei ?
    Nel senso che non si capisce veramente chi tu sia ,ecco secondo me ogni domanda scritta qui necessiterebbe del presentarsi come a dire chi sei ? Che vissuto hai? A che titolo poni queste sparate così buttate qui nel tempo

    Credo che finché non ti riveli almeno da capire chi tu sia e il tuo vissuto che mi parrebbe pure buona edipucazione come tutte qui ,se ci fai caso ,le nuove scriventi lo fanno e giustamente altrimenti sono parole al vento incomprensibili e che non danno nessuna voglia di risponderti perché come già ti ha scritto @Oldplum manco si capisce chi tu sia

    Quindi se vuoi partecipare racconta scrivi chi sei e che vivi e il perché fai domande

  • leilei, 9 Dicembre 2020 @ 13:23 Rispondi

    Da amante posso dirvi una cosa, i primi tempi la testa è completamente fusa, si è svagati, distratti, si sogna ad occhi aperti…Poi quando la storia prosegue per lungo tempo (come ad esempio nel mio caso) diventa quasi routine, quindi a casa è difficilissimo percepire che la storia è ancora in piedi, perchè i nostri comportamenti sono tornati praticamente normali.
    Ricordo bene il mio amante che all’inizio mi diceva che aveva paura che casa sua andasse a rotoli perchè lui non c’era con la testa, il pensiero fisso a noi…ora gestiamo tutto normalmente.
    quindi non è dai comportamenti che si scopre se una storia sta continuando, ma bisogna trasformarsi in investigatori.

  • elleelle, 9 Dicembre 2020 @ 12:58 Rispondi

    @Oldplum
    Bello l’ultimo commento!
    Vorrei tanto che il dio della sintassi illuminasse chi scrive in modo incomprensibile…
    @Lion, come ti possiamo aiutare se non capiamo cosa scrivi? Chiarezza nello scrivere, chiarezza nella mente. Cerca di articolare il tuo discorso con calma e con un filo logico, in modo da farci capire cosa e’ successo, altrimenti cosi’ non si puo’.

  • Whiterabbit, 9 Dicembre 2020 @ 11:45 Rispondi

    @Lion scusami, ma io a parte la prima parte della domanda, non ho capito nulla. Chi sei, cosa ti è successo, e che tipo di aiuto ti serva.
    Per ciò che mi è dato sapere NO. In realtà non la sente da prima che io lo scoprissi. Avevano già finito.
    Ora? Direi proprio di no. Sono passati più di due anni.

  • Oldplum, 9 Dicembre 2020 @ 09:09 Rispondi

    Ahaha @lion ma sei l uomo sposato amante o la donna tradita? Da ciò che scrivi non si comprende. Come fai a sapere se l’altra la sente ancora? Se nasconde non si può. O ti fidi oppure no.
    Se sei l’uomo invece, cosa ti serve saperlo?
    Tu la senti ancora? È difficile dare un taglio netto? A cosa? All’ipocrisia?

  • Lion, 8 Dicembre 2020 @ 23:31 Rispondi

    L’altra la sente sentite ancora?
    Scusa se te lo chiedo che non ama per noi non è facile dare un taglio netto…

  • Whiterabbit, 7 Novembre 2020 @ 18:05 Rispondi

    No @Lion, non c’era alcun punto interrogativo. Era un’affermazione. Quando le acque si sono calmate, quando dall’altra parte vedi un serio intento di procedere e ti sembra di scorgere amore, poi devi fare i conti con tutto quello che produce il cervello. E i fatti che conosci sono i meno pericolosi, le cose pericolose sono le tue supposizioni, ricostruzioni, anche invenzioni. Basta un suono, un profumo, un’immagine, un luogo.. e ti trovi a fare i conti con la tua rabbia, con il tuo dolore, e quelli sono molto più difficili da affrontare che la persona che hai davanti.

    Posso chiederti cosa ti è accaduto @Lion?

  • Lion, 7 Novembre 2020 @ 15:49 Rispondi

    @White, quando dici “Ma la merda più grossa che dovrai affrontare @Molly sarà quella che produrrai tu da sola…” intendi punto interrogativo Te lo chiedo per un aiuto…

  • 5stef8, 5 Novembre 2020 @ 09:24 Rispondi

    @Molly, ho letto qualcosa della tua storia, ma il nocciolo della questione è che lui si è comportato come tutti gli infedeli: bugiardo, ipocrita, opportunista. La scoperta risale a tempo fa, i tuoi primi commenti sono di marzo, mi pare, e allora ti chiedo: ne è valsa la pena? Lui è tornato quello di prima, ne sei sicura? Tu però non puoi essere quella di prima, la vicenda non può non aver lasciato strascichi dentro di te e sul come lo vedi: riesci comunque a trovare un equilibrio, tuo e di coppia? Prima di inserire la mia storia, che mi fa molto male, vorrei capire un po’ da chi ci è passato.

  • Crocus, 26 Ottobre 2020 @ 14:16 Rispondi

    @Orsa, consoliamoci con il fatto che gli alti e i bassi che stiamo vivendo ci fanno capire che siamo sulla strada giusta. Si, nel mio caso non mi è stato risparmiato nulla. Ahimè. Ma poi come gliel’ha detto… Lasciamo stare va. Non potrò perdonarmelo mai.

  • Orsa, 26 Ottobre 2020 @ 09:59 Rispondi

    @ Cara Crocus,
    grazie per i tuoi consigli.
    Sì, almeno mio marito ancora non lo sa. Posso prendermi un po’ di tempo per gestire la cosa, anche perché le mie giornate sono fatte ancora di alti e bassi e quello che penso un giorno il giorno dopo non lo penso più.
    Mamma mia, mi dispiace molto che tuo marito lo abbia saputo da una terza persona. Quanta sofferenza per te, non ti è stato risparmiato proprio nulla! Spero che tu ora stia un pochino meglio. L’unica consolazione è che non si può soffrire ogni minuto di ogni giorno per mesi e mesi. Piano piano anche il dolore allenta la presa. Si spera.

  • Crocus, 25 Ottobre 2020 @ 20:32 Rispondi

    @Orsa, il fatto che lui non sappia nulla è un bene da una parte. Perché se mai dovessi deciderti a dirglielo, almeno lo farai tu e non lo verrà a scoprire da qualcun altro (nel mio caso è accaduto così è ti garantisco che è stato TERRIBILE). Su tutto il resto ti capisco, stai già metabolizzando un lutto e quindi prima di capire come andare avanti nel tuo matrimonio devi riprenderti un pochino, finché pensi ancora all’altra persona, anche se in chiave negativa, sarà difficile capire cosa fare del tuo matrimonio secondo me. Detto ciò, se hai deciso che vuoi riprovarci, fallo. Ti sono vicina (anche se solo virtualmente). Ma non sacrificare di nuovo la tua felicità. Un abbraccio.

  • Stella2, 25 Ottobre 2020 @ 10:58 Rispondi

    @Orsa sei stata molto coraggiosa ad aver dichiarato la crisi! Puoi giustamente come hai detto tu affrontare solo un passo alla volta. Hai già subito un “lutto” per la fine della storia con l’ex amante, e ora stai cercando di capire se potrebbe proseguire o meno il tuo matrimonio, se ci sono i presupposti. Non puoi affrontare due lutti insieme, non devi farti così male. Il percorso che stai facendo, cioè affrontare una situazione alla volta, credo sia il migliore anche per non crollare. Un abbraccio

  • orsa, 24 Ottobre 2020 @ 08:42 Rispondi

    Ho dichiarato la crisi con mio marito. Finalmente ho trovato il coraggio di dirgli che non sono felice, che come coppia abbiamo parecchie lacune e che il sesso tra noi è insoddisfacente. Lui è caduto dalle nuvole, si è detto soddisfatto del nostro matrimonio, di me come madre e compagna e dice che questi momenti sono passeggeri e fisiologici in un rapporto che dura da quando eravamo adolescenti. Per lui siamo la coppia che tutti invidiano. Certo, sulla carta è così, e indubbiamente io gli voglio un gran bene ma tra marito e moglie ci deve essere dell’altro. Ho sempre cercato di far funzionare le cose tra noi, mi rendo conto ora che ci sono riuscita alla perfezione ma il prezzo è stata la mia felicità. Non gli ho detto che l’ho tradito, quello ancora no. Al momento non ho il coraggio. Sto ancora raccogliendo i cocci dell’altra delusione e affrontare anche questo non ce la faccio. Ho scoperchiato il vaso di pandora, adesso ho bisogno di recuperare un dialogo con mio marito @ Vita, come te, prima di parlare di tradimento, vorrei provare a dare una chance al mio matrimonio, a capire lo stato delle cose…. un caro abbraccio ragazze.

  • Ariel, 22 Ottobre 2020 @ 22:13 Rispondi

    Buonasera @Puntidivista ,ok fpgrazie per la precisazione ,ma perché mi sembri
    Ex Bianca ????

    @Oldplum perché mi sembra ex Bianca ?
    Scrivi uguale a lei

  • Lion, 22 Ottobre 2020 @ 21:54 Rispondi

    “Lui deve darti sicurezza”, cosa intendi? Se l’altra ogni tanto mandasse un messaggio dovrebbe tagliare tutti ponti con lei? Non sarebbe ancora più meschino? Ma certamente la moglie ne soffrirebbe…

  • Nina, 16 Ottobre 2020 @ 17:16 Rispondi

    @puntidivista hai ragione, il mio era del tipo “altamente performante”, in pratica uno schiacciasassi, uno di quelli che da un giorno all’altro cambiano non solo donna ma vita lavoro paese.. senza alcun tipo di attenzione x il resto del mondo. Lui era così. Anche nel lavoro. Fino al giorno prima indispensabile, il giorno dopo si licenziava perché qualcosa non gli andava più. Una dinamica di movimento e capriccio infinito. Ma a me fa impressione non solo come ha cancellato me (ci può stare) ma anche come ha resettato tutta la sua vita, non solo quello che poteva portarlo a me. Ripulito del tutto il profilo fb, non sono esperta e non so se si possa cancellare, ma non c’è più traccia di nulla che preceda questa ultima moglie. Un uomo senza passato. Comincio a pensare che lui, che ha sempre attribuito alle sue ex il fatto di non avere figli, ne abbia più di uno sparsi in giro x il mondo. Spero di no, ma non mi stupirei ..

  • cossora, 16 Ottobre 2020 @ 15:27 Rispondi

    @Puntidivista il mio lui sosteneva (parlando della sua esperienza in 8 anni di separazione) che non è che dicano ‘quella la sposo’.
    Ma quando sanno che stanno iniziando una relazione per farci una storiella (ferie, week end e tutto annesso ma non quella che si presenta a casa, agli amici, ai figli etc) lo sanno da subito.
    Come se scegliessero la donna a seconda di cosa vogliono in quel momento: una stampella, una relazione piacevole ma leggera o hanno voglia di coppia.
    Poi va come va, ovviamente si è in due (quella prima di me era la prima della voglia di coppia e dopo un annetto ha mollato il colpo perchè non funzionava).
    Noi donne invece se ci concediamo una scappatella o usciamo una sera giusto per far conquiste.. capita che poi strada facendo ci troviamo imbrigliate.
    E capita molto più spesso a noi che a loro.

  • elleelle, 15 Ottobre 2020 @ 17:42 Rispondi

    @leilei
    Capisco quello che dici ed è proprio così, è questione di tempo. La vostra relazione è durata tanto e il fatto di non aver preso una decisione quando era il momento, vi ha portato ad abituarvi pian piano a qualcosa di più tiepido, senza particolari tragedie. Tante relazioni finiscono così, anche relazioni normali e non da amanti.
    Credo però da quello che dici negli ultimi tempi che tu sia consapevole che questa situazione non è più sostenibile. Forse è arrivato il momento di mettere fine a questa relazione, che ti ha dato ma che ti ha anche tolto, perché tu non sei felice e allo stesso tempo non sei neanche indifferente, anzi ci sono momenti in cui ti fai domande e hai sensazioni che una persona indifferente non ha.
    Vale la pena continuare questa relazione che non è altro che una stampella ma che oltre a questo sembra darti molto poco?

  • PuntiDiVista, 15 Ottobre 2020 @ 16:32 Rispondi

    @Leilei. Tante storie finiscono perché l’innamoramento finisce o perché pur innamorati, la storia non rende felici.
    Dalla notte dei tempi. Sono d’accordo. A volte non lo si vuole accettare. E piu’ é stato grande l’investimento affettivo e piu’ si fa fatica.

  • PuntiDiVista, 15 Ottobre 2020 @ 16:27 Rispondi

    ma @cossora, a me non ha mai convinto chi dice al primo sguardo “quella me la sposo”.

  • cossora, 15 Ottobre 2020 @ 16:15 Rispondi

    No @leilei.. pure mia nonna di 90 anni lo sta vievndo.. ah ah ha .. dai rido, avete una routine di un piattume te e il tuo amante che potreste anche essere veri!!

  • cossora, 15 Ottobre 2020 @ 16:13 Rispondi

    Si ok @Ale, ma il mio uomo aveva già lasciato la moglie, ed era libero ai tempi.
    Il pacchetto comfort quindi era la sua situazione: ex moglie in pace, gestione armoniosa del figlio, casa da solo e vita da single?
    Allora quando lo lasciate sto benedetto pacchetto comfort?

  • PuntiDiVista, 15 Ottobre 2020 @ 14:19 Rispondi

    Buongiorno @Ariel. Mai detto che chi cambia partner piu’ volte sia un narcisista. Dove lo leggi?
    Dico che spesso (spesso, non sempre) il narcisista cambia piu’ partner. Sono due discorsi diversi.
    Dipende naturalmente dal tipo di Narcisista.
    Come sai c’è una tipologia di disturbo narcisistico (ce n’é sono diverse) che invece vive in una condizione di cosiddetto “risparmio energetico”. E’ talmente paraculo che cerca di ottenere il massimo vantaggio dal minimo sforzo. Il famoso iperfragile o covert o cerebrale. Quello si , cerca di rimanere nella situazione comoda con l’accudente, e cambia partner solo se questa, in un momento di ravvedimento, gli da un bel calcione. Ma il grandioso invece, altamente performante, capita eccome che cambi mogli., compagne e fidanzate (non sempre ma spesso) . Basta che si innamori di un altro oggetto ideale e la precedente scompare dalla sua mente. Anche in presenza di un numero indefinito di figli.

  • PuntiDiVista, 15 Ottobre 2020 @ 14:10 Rispondi

    @Alessandro, non tutti. Solo i cosiddetti maligni psicopatici (pochissimi). Gli altri manco se ne accorgono. Anzi, colpevolizzano addirittura la vittima perché é la causa del loro non stare bene.

  • cossora, 15 Ottobre 2020 @ 13:01 Rispondi

    @ale una domanda per te. Il mio uomo, riguardo a storie avute negli anni di separazione, mi ha raccontato di un paio di storie finite male perchè la lei del momento, separata in corso, non aveva visto in lui la volontà di quagliare.
    Confessatogli che anche io me la sarei presa un po’ al loro posto, mi risponde ‘un uomo sa dal primo giorno se lei può essere la donna per la vita, non si decide per strada’.

    Tu cosa ne pensi?

    • alessandro pellizzari, 15 Ottobre 2020 @ 14:57 Rispondi

      Penso che il vero
      Pensiero sia io non lascerò mai il mio pacchetto comfort

  • elleelle, 15 Ottobre 2020 @ 12:37 Rispondi

    @Alessandro
    Alcuni non hanno il minimo scrupolo, piu’ fanno i sofferenti, meno ne hanno perche’ e’ tutta una sceneggiata che fanno per intenerirti. Piu’ si mostrano sensibili, piu’ scuse hanno quando verra’ il momento di maltrattarti. Sanno che tu li perdonerai credendo che si siano comportati cosi’ perche’ stavano male, non perche’ sono i cialtroni che sono in realta’.

  • cossora, 15 Ottobre 2020 @ 12:28 Rispondi

    @ale non avrei mai pensato, anche in crisi nera con il mio ex, di essere d’accordo con te su questo fatto.
    Perchè?
    Perchè non ha mai detto ‘non la lascio’ e nemmeno ‘la lascio’.

    Oggi mi rendo conto dell’evidenza dei fatti: se avessimo fatto una fotografia della sua situazione domestica due anni fa, sarebbe sovrapponibile alla situazione attuale. Non solo non ha mai fatto un cambiamento (in qualsiasi direzione) ma si è addirittura prodigato perchè rimanesse tale.
    Ecco dove metteva l’impegno che non metteva nella nostra relazione!
    Ma noi siamo troppo prese dalla nostra missione impossibile per accorgercene.

  • leilei, 15 Ottobre 2020 @ 12:05 Rispondi

    Diciamo che la mia storia rispetto alle tante che leggo qui è molto diversa, ha seguito un percorso ed un’evoluzione diversa.
    Se all’inizio eravamo innamorati persi e abbiamo fatto anche cose molto rischiose che avrebbero potuto determinare la fine dei nostri rapporti ufficiali, col tempo abbiamo raggiunto una routine di tempi e modi che ci permette di mantenere in piedi le situazioni senza grossi scossoni.
    Siamo arrivati entrambi alla stessa conclusione e nello stesso momento e per questo nessuno dei due soffre. Ci ritagliamo i nostri momenti insieme, ci confidiamo, consigliamo, siamo una presenza quotidiana nella vita dell’altro, e ci sta bene così.
    E ovvio che per come qualsiasi relazione e interazione possono esistere momenti di tensione, punti di vista diversi, gelosie, incomprensioni e fraintendimenti, ma nei rapporti umani è così.
    Ma davvero sono l’unica qui a vivere un rapporto extraconiugale che si è evoluto in questo modo?

  • leilei, 15 Ottobre 2020 @ 11:58 Rispondi

    Lia certo che davanti ad una chiusura soffrirei, è una storia lunga con una presenza costante e tante condivisioni, ma a parte il fatto che non sono così coinvolta come lo ero nei primi due anni (e credo anche lui), ho messo in conto anche la fine. Per quanto lui mi dica che di fronte ad una scoperta di lei non mi lascerebbe mai, io sono convinta del contrario e gliel’ho anche detto. Diciamo che pensandola così è come se mi preparassi in anticipo all’evento…

  • leilei, 15 Ottobre 2020 @ 11:51 Rispondi

    Cossora, Ah già dimenticavo che tu sei nella mia testa e nella mia vita.
    Qui se una non piange o si dispera deve per forza avere qualcosa che non va.

  • leilei, 15 Ottobre 2020 @ 11:48 Rispondi

    Puntidivista concordo con quello che hai scritto, mica siamo pietre, immobili nel tempo. Io penso che all’inizio loro siano sinceri perchè presi dai fumi dell’innamoramento. e lo dico perchè è successo anche a me. All’inizio avrei fatto di tutto per lui, poi ho iniziato a conoscerlo meglio e ho capito che una vita con un uomo così invischiato nel suo passato e nelle dinamiche della sua famiglia acquisita sarebbe stata un delirio.

  • leilei, 15 Ottobre 2020 @ 11:44 Rispondi

    Evvabbè Ariel, mi arrendo. Tu sai esattamente quello che sento e che vivo.
    Strano che però io non voglia intraprendere nessun cammino, non sono disperata, non mi sento usata e manipolata.
    Non voglio vedere la realtà? Forse, mi sono anestetizzata? Forse, ma se non soffro perchè cavolo devo farmi dei problemi?
    Ma chi se ne frega di questi due, io sto così perchè ci voglio stare.

  • Crocus, 15 Ottobre 2020 @ 11:38 Rispondi

    @Ale, dei grandissimi stronzi. E sono pure cattivi, mi spiace ma chi si comporta così per me ha una dose di cattiveria non indifferente.

  • Polly, 15 Ottobre 2020 @ 11:38 Rispondi

    @Cossora, intanto direi evviva per la nuova situazione. Probabilmente la scottatura con l’ex ti ha forgiata in maniera tale che ora senti la puzza degli ominicchi lontano un km! A qualcosa, in fondo, se non lui, questa storia è servita. Goditi tutto

  • orsa, 15 Ottobre 2020 @ 10:58 Rispondi

    @ Crocus,
    sì, loro credono alle menzogne che dicono! Il tradimento, tenendo sotto controllo il coinvolgimento emotivo, il che vuol dire fare il bello e il cattivo tempo con la propria amante, viene visto come una gratificazione per le loro fatiche quotidiane di portare avanti una famiglia azienda in cui loro fanno la parte dello zerbino. Diventa un semplice trastullo per uscire dalla noia e poco importa se intanto passano gli anni, se si sprecano parole e promesse e se nel frattempo ci sono in ballo dei sentimenti. Sempre al punto di partenza siamo. Loro se la raccontano così e ci credono, di essere in buona fede e di non aver preso in giro nessuno! Il mio cialtrone riteneva di non aver fatto nulla di male, per un semplice tradimento di 4 anni alla moglie! Lui mica era venuto meno ai suoi doveri zerbineschi e a me non aveva mica promesso il matrimonio! E’ tutto vissuto con estrema leggerezza. E infatti ci buttano via appena rompiamo le balle con una velocità e una leggerezza sorprendenti. Convinti di essere nel giusto e soddisfatti di essersi tolti dai piedi noi. I poveretti sono loro.

    • alessandro pellizzari, 15 Ottobre 2020 @ 11:04 Rispondi

      Credono… fanno finta di crederci. Un uomo sa dal primo giorno che non lascerà mai la moglie. Al netto delle promesse

  • cossora, 15 Ottobre 2020 @ 09:55 Rispondi

    Riconosco perfettamente il mio ex che mi ‘ringraziava’ quasi nel dirmi come lo facevo sentire (deciso, determinato, un re). Non l’ho mai visto cattivo, ma perennemente sofferente e dispiaciuto (per se stesso) come vivesse una condanna esclusiva che il mondo non compende. Un narcisista pessimista forte del non lamentarsi, probabilmente.
    Mi fa anche tenerezza che a quasi 50 anni non abbia capito la lezione e finalmente si goda una relazione gratificante, soddisfacente, senza il bisogno quotidiano di approvazione da parte di tutti.
    Apprezzo così tanto l’uomo con cui sto ora, così fragile (apparentemnete) al cospetto di quella montagna del mio ex, ma così in grado di dire ‘se non funziona con qualcuno, funzionerò con qualcun altro’.
    Il tipo di persona caduta mille volte che non si preoccupa più di nasconderlo. Si rialza e basta.
    Mi piace l’importanza che mi da e contemporanemante la consapevolezza che l’unico indispensabile per lui è suo figlio.
    Al resto ci si adatta, le cose cambiano.
    Ha saputo seguire il cambiamento.
    Come dicevo non è iniziata con il muoio-per-te con lui.. ma la mia stima cresce giorno dopo giorno.
    Di lui non vedo i limiti, ma come si sbatte per superarli.
    Tanta roba le persone così, quelle che se la cavano sempre, non sono abituate a chiedere aiuto quindi se glielo dai scopri che stavano facendo già da soli.
    Personalmente, ho sempre attirato (forse cercato, mi gratificava) uomini bisognosi, che mi vedevano come una madonna.

  • cossora, 15 Ottobre 2020 @ 09:30 Rispondi

    @elleelle anche noi abbiamo amici (dal liceo) in comune. Che non sanno. E ti assicuro che per loro lui era ed è tutt’oggi il classico family-man che porta il figlio al calcio, in bici e allo skatepark.
    Allegro, disponibile, fisicamente ha l’aspetto di quello ‘incapace’ di tradire.
    Niente è ciò che sembra.

    • alessandro pellizzari, 15 Ottobre 2020 @ 09:40 Rispondi

      Jeckyll e Hyde

  • Crocus, 15 Ottobre 2020 @ 08:11 Rispondi

    @elleelle, hai ragione, loro prendono in giro pure gli amici. Ma anche i genitori. La loro vita è una recita. Sono così abituati a mentire che arrivano a crederci pure loro alle menzogne che dicono.

  • Crocus, 14 Ottobre 2020 @ 18:18 Rispondi

    @elleelle, scrivevi da quelche parte che non ti senti affatto una donna debole, e capisco quello che intendi, anche io mi sono sempre vista come una forza della natura (da non confondere la debolezza con i momenti di debolezza, questi ultimi li abbiamo tutti). E quindi la rabbia si triplica proprio per questo motivo, perché ti chiedi sbalordita cose sia stato possibile. Questi cialtronzi vogliono proprio delle “prede” forti da distruggere, che gusto c’è con una debole? Il verme non sceglie mai di vivere dentro una mela marcia. Sceglie sempre di far marcire una mela buona.

  • elleelle, 14 Ottobre 2020 @ 18:16 Rispondi

    @cossora
    Per questo premetto sempre che lui era integerrimo, serio, onesto ecc. Non solo si descriveva lui cosi’, ne parlavano cosi’ amici in comune, i quali non si sarebbero mai aspettati che lui tradisse, tanto ligio sembrava alla famiglia e alla moglie. Parole loro, non mie. Per motivi di privacy non posso dare dettagli ma loro sono visti come la famiglia perfetta, come la coppia perfetta, osannata dagli amici.
    Con qualsiasi altro sarebbe stato difficile cascarci, ma con lui c’erano le opinioni degli altri al contorno che rinforzavano la sua immagine di persona affidabile. Infatti io credo che lui reciti anche con gli amici. E’ solo quando fai degli esempi concreti che cominciano a rendersi conto che non e’ tutto oro quello che luccica e che ha dei comportamenti strani.

  • Crocus, 14 Ottobre 2020 @ 17:20 Rispondi

    @cossora, e soprattutto credo che un uomo che esordisce con “io non ho mai tradito mia moglie” non ci fa una bella figura, e lo sto capendo solo ora. Anche perché chi cazzo te l’ha chiesto se l’hai fatto o no? Invece così facendo mettono le mani avanti per farti capire quanto sono bravi e soprattutto quanto sei importante TU per loro, vuoi mettere uno che non ha mai tradito e ha scelto proprio TE per farlo? Che uomo! Comunque “schiaccia delete e corre alla meta” me lo segno.

  • Ariel, 14 Ottobre 2020 @ 16:46 Rispondi

    @Puntidivista
    Anche qui non sono totalmente d’accordo perché il fatto che una persona possa cambiare il partner più di una volta non significa obbligatoriamente che si tratti di una persona affetta da una patologia specifica

    Non puoi saperlo anche perché ti faccio un esempio pratico e reale
    Durante la mia terapia di gruppo condotta da un terapeuta specializzato in relazioni a perdere disfunzionali e abusanti e abusive ecco che conobbi alcune Care Donne che si trovavano finalmente per la prima volta a fare una terapia dopo aver avuto una serie ripetuta di relazioni con uomini diversi
    Cambiato il partner separate dal marito poi un amante poi un altro fidanzato divenuto secondo marito e poi un altro amante fino al terzo marito

    Tutte relazioni tossiche ,ma semplicemente queste care Donne non avevano avuto modo la forza la fortuna pure per ignoranza dinfare una terapia adeguata al risolvere la loro ferita antica ,ma non erano affatto malate da una patologia
    Sane ma semplicemente senza la cura adeguata a togliersi dalla empires della crocerossina ecco che seguivano attratte da Narcisisti unomdopo l’altro una volta che il Narci uomo le distruggeva dentro quello che @CaroAlessandro chiama il DNA EMOTIVO ecco cambiavano partner alla ricerca di una pace

    Ma non è una patologia

    Difficilmente un Narcisista si separa è un seriale di possesso e di succhiare energia per svuotare le sue vittime che restano vittime temporanee sé soltanto si prendono cura di se adeguatamente altrimenti il loop del cambio partner continua

  • Ariel, 14 Ottobre 2020 @ 16:32 Rispondi

    @Puntidivista
    Il tuo punto di vista pur se in apparenza veritiero che sicuro esista la dinamica del Narcisista con la vittima che si immola pur di attuare una sorta di antica rincorsa al farsi amare e cioè quello che in gergo terapeutico psicologogicomsi chiama avere una ferita narcisistica vedi tradotto
    LA CROCEROSSINA che trae origine da conflitti antichi in relazioni con i genitori o con chi ci ha cresciuto

    Okkei ,ma attenzione che GIUSTAMENTE tutti noi NESSUNO ESCLUSO ha in se ferite narcisistiche e infatti gli studi recenti e pure valutati anche in vista del fare legge che tutela da abusi truffe emotive fino a violenza psicologica ecco che tutti siamo in possibile realtà di mettersi in relazioni nocive a se stessi

    Ma scritto come lo scrivi tu sembra mettere sullo stesso piano la responsabilità è le azioni di KATTIVERIA PURA CONSAPEVOLE messa in atto da chi ha il disturbo Narcisistico o pure a tratti non importa

    Attenzione perché chi sta con bassa autostima dovuta a conflitto antico NON FA DEL MALE A NESSUNO
    Mentre un NARCISISTA È UN MEGA CIALTRONZO

    Questo resta importante fare inDISTINGUO
    Altrimenti sembra ridurre tutto allo scambio come tu lo hai definito in modo impreciso e improprio
    Nella forma scritta ,

    Diamo A CESARE CIÒ CHE È DI CESARE

    Tutti abbiamo le ferite narcisistiche chi più chi meno
    La 7nica grande DIFFERENZA DI RESPONSABILITÀ è anche quella che vede le crocerossine CURARSI LE FERITE ANTICHE

    E inNARCISISTI KONTINUARE IMPERTERRITI A FARE DANNI INNENNARRABILI FINO A COMPIERE OMICIDI !!!!!!!!!

    E pure vale per tutti i manipolatori relazionali che con INGANNO BUGIE E MANIPOLAZIONE SFRUTTANO LE PERSONE FRAGILI

    Altroché scambio!!!!!

  • PuntiDiVista, 14 Ottobre 2020 @ 16:15 Rispondi

    @Elleelle, posso dire di esserne certa, anche se non essendo una psicologa non potrei azzardare alcuna diagnosi e neppure la mia psicologa potrebbe farlo veramente senza conoscere il paziente . .. Ma i Narcisisti patologici mettono in atto schemi ripetitivi (vengono definiti patterns) che sono davvero elementari. Rispetto a tutti gli altri disturbi di personalità, le dinamiche sono davvero sempre le stesse e basilari. Il narcisista non é lo stronzo o l’egoista. Ci sono egoisti al cubo che non sono affatto narcisisti. Io pero’ rispetto agli inizi e a come ti senti tu ora, non penso siano persone cattive.
    Sono persone sofferenti e lo saranno per sempre. Si pensa sempre a loro come a cattivi che manipolano per il gusto di farlo. Non é cosi. Tra loro e te e me c’é un abisso. Noi siamo in grado di amare ed entrare in profonda intimità con una persona. Loro no. E la loro sofferenza é grande, nel sentire perennemente un vuoto interiore immenso (il non essere mai soddisfatti, l’essere ipervigili sulla considerazione che gli altri hanno di loro..) . Si dice che non sappiano amare ed é vero, ma sanno soffrire. Soffrono per se stessi e non per gli altri, ma lo fanno quotidianamente. Unici momenti di sollievo li hanno quando l’innamorato riflette una loro immagine delle persone perfette che sanno di non essere. Ma dura poco.
    Quando dal giudicarlo arriverai a compatirlo, ti sentirai meglio.

    • alessandro pellizzari, 14 Ottobre 2020 @ 23:20 Rispondi

      Soffriranno anche ma godono a fare del male

  • PuntiDiVista, 14 Ottobre 2020 @ 14:39 Rispondi

    @Maribel, si una condanna all’infelicità. Ma bada bene che in questi casi mica é dovuta alla relazione in se, ma agli elementi che compongono la coppia. Spesso queste persone si sposano due, tre volte. Mica perché sono sinceri con la seconda e terza moglie, ma perché cercano una compensazione alla loro infelicità che non arriverà mai e credono di trovarla solo cambiando soggetto. In sintesi, sono infelici perennemente dentro.
    Stiamo parlando di contesti patologici naturalmente, non di dinamiche normali dove non stai bene in una unione e decidi di ricostruire con altra persona.

  • Lia, 14 Ottobre 2020 @ 14:34 Rispondi

    @elleelle io valuterei anche altre due ipotesi.
    1) Quello che vedi nei social non è reale. Quello che ha vissuto con te può aver minato il suo rapporto più di quel che sembra. Io aspetterei un pò a valutare i danni.
    2) Lui è una di quelle persone che non si fa nessuno scrupolo a mentire e semplicemente non ha pensato alle conseguenze delle sue azioni. Gioca di istinto, fa quello che vuole e alle conseguenze ci pensa dopo… Forse ha pensato di riuscire a manipolarti così come fa con la moglie da anni. La sua felicità è questa. Viversi quello che riesce a prendersi … al domani ci penserà domani. La sua donna ideale? Quella che riesce meglio a manipolare e con cui può permettersi di fare ciò che vuole. Dentro e fuori casa.

  • PuntiDiVista, 14 Ottobre 2020 @ 14:33 Rispondi

    tornando, @Elleelle alla moglie del tuo ex e riprendendo le frasi di uno scrittore psicologo di cui non ricordo il nome, questi legami derivano spesso da una difficoltà affettiva in entrambi i partner , che si risolve con modalità negative opposte e compensatorie.
    In entrambi c’è una ferita , ma mentre uno dei due cerca di sanarla gonfiando la sua immagine, il suo egoismo e il suo potere sul partner (anche tradendolo e a volte incolpandolo pure del tradimento stesso ) , chi subisce è incline a considerare di poter star bene solo a patto di ottenere una relazione amorosa, armoniosa e appagante, con il suddetto narcisista. (della serie: fare di tutto per essere all’altezza del suo amore).
    Triste, ma vero. Dal canto suo il narcisista ritrova nel suo complementare l’unica persona in grado di farlo sentire importante (l’apoteosi si ha infatti con il tradito che accetta l’umiliazione e riaccoglie il traditore che mai, comunque, si sentirà colpevole). Si tratta di un drammatico e penoso scambio.

  • Lia, 14 Ottobre 2020 @ 14:17 Rispondi

    @elleelle le nostre storie sono differenti. Il mio ex non mi ha mai presa palesemente in giro come ha fatto il tuo.
    Non per questo lo assolvo, ma credo che davvero non volesse perdermi e abbia in tutti i modi cercato di conciliare le due cose sapendo, per certo, che non avrebbe lasciato la famiglia. In tutto questo lui ha colpe che faccio fatica a perdonare ma ho diverse colpe anch’io.
    Non sono stata mai insistente con lui proprio perchè ritenevo sbagliato metterlo alle strette e mi sono fidata di quello che sentivo. Ho sbagliato tutto.
    Ero io a dovermi tutelare e non l’ho fatto. L’effetto sorpresa non è stato per me così eclatante, forse appunto perchè non mi era stato mai palesemente promesso nulla a parole. Ho sofferto molto ugualmente. Come dice @White sempre di cacca si tratta.
    Capisco che per le amanti a cui è stato promesso quello che nei fatti poi non si è verificato l’effetto sorpresa possa esserci stato, eccome…

  • Crocus, 14 Ottobre 2020 @ 14:05 Rispondi

    @elleelle, esatto, come non illudersi?! Cioè quel tempo che hai dedicato a me (ok sempre di briciole parliamo) avresti potuto dedicarlo ai tuoi figli (quante volte mi ha fatto sentire in colpa per questa cosa) e allora è chiaro che una persona inizia a crederci. Un uomo tutto d’un pezzo (all’apparenza) bravo, intelligente, carismatico, tutto ti aspetteresti tranne che essere trattata come uno straccio, tranne che possa raccontarti bugie su bugie. Poi tutti i suoi “ti amo infinitamente e smisuratamente” come fai a non cascarci? Il brutto è che queste storie ti lasciano un vuoto enorme e una paura fottuta del prossimo. Come si fa a fidarsi nuovamente di qualcuno dopo aver toccato con mano tutto questo schifo?

  • cossora, 14 Ottobre 2020 @ 14:01 Rispondi

    @leilei la tua autostima non è mai stata minata perchè non ce l’hai.

  • cossora, 14 Ottobre 2020 @ 13:49 Rispondi

    Un uomo che dice di non aver mai tradito la moglie.
    Facciamo un ragionamento insieme @elleelle?
    Che cosa dice alla prossima? Che ha tradito per tot anni la moglie con una donna che amava e con la quale è finita perchè.. no aspetta, in che senso è finita?
    Perchè non ti sei messo con lei?
    Non hai detto che la amavi??

    Secondo te @elleelle, il tuo ex (o il mio, o quello di chiunque altra) affamato di sesso adrenalinico, di sentirsi ancora il centro del desiderio per una donna, di tornare a fare il grande conquistatore.. perde tempo a dare spiegazioni per queste cose o schiaccia ‘delete’ e corre alla meta?

  • PuntiDiVista, 14 Ottobre 2020 @ 13:49 Rispondi

    @Elleelle e @Lia, attenzione che tanti mica mentono all’inizio e neppure dopo, quando cambiano idea. (parlo ovviamente di chi ha questo schema malato) Sono proprio convinti. La dinamica é molto complessa da spiegare.
    Tu all’inizio sei davvero il loro ideale. Poi fai qualcosa di diverso da quello che loro si aspettano (anche solo non essere d’accordo con loro) e inizi ad essere messa in discussione. E questo puo’ succedere da un momento all’altro, lasciandoti nello sgomento. Pensando a cosa puoi aver mai fatto di cosi tremendo da fargli cambiare idea.
    La moglie non puo’ che perdonarlo, perché é profondamente inserita in questo meccanismo. Si sente addirittura in colpa perché lui la convince che sia stata lei a metterlo nelle condizioni di interessarsi a un’altra donna. E lei ci crede. Il drammone é che ne é prima di tutto convinto lui che sia stata colpa della moglie. O tua, che ti eri presentata come l’ideale e che poi hai mostrato il tuo vero volto.

  • elleelle, 14 Ottobre 2020 @ 13:49 Rispondi

    @Puntidivista
    In tutta la mia vita credo di aver avuto a che fare con due narcisisti veri, il mio ex recente e un tipo con cui avevo avuto una storia decenni fa. Per fortuna non vedo narcisisti ovunque, anzi, dicevo a una mia amica di come credo con un suo ex non lo sia, ma che sia piuttosto un debole, un indeciso.

    Ti posso chiedere che elementi avevi per dire che il tuo ex era un narcisista? Non ti senti a disagio a pensarlo, come se tu non riuscissi ad ammettere che possano esistere persone cosi’ malsane? La mia psicologa ha detto che il mio ex e’ senza ombra di dubbio un narcisista ma io faccio molta fatica ad ammetterlo, ne parlo forzandomi perche’ voglio che il mio cervello accetti l’idea ma dentro di me mi sento in colpa, come se lo stessi giudicando. Mi sento anche molto stupida per non essermene resa conto prima.

    • alessandro pellizzari, 14 Ottobre 2020 @ 15:24 Rispondi

      non sei stupida eri innamorata e ti hanno truffata

  • Ariel, 14 Ottobre 2020 @ 12:06 Rispondi

    @Leilei la tua inconsapevolezza del essere sfruttata da due manipolatori strapagentati dimostra la tua vera dipendenza affettiva che infatti fa da ANESTETICO POTENTE si sta infatti tutte convinte del fare del bene a se stesse di sentirsi SEMPRE con il proprio libero arbitrio funzionante

    Ma ,ma,ma,ma cara ti auguro di riuscire a SENTIRTI INADEGUATA E FERITA DAIGLI UOMINI A CUI CONCEDI COSÌ DISINVOKTA DA ANNI E ANNI E ANNI TE STESSA

    Non importa per quali motivi
    LA DIPENDENZA AFFETTIVA NON FA SCONTI
    ÈUNA PRIGIONE DORATA

    In cui si crede convinte che IL POTERE SIA NELLE PROPRIE SCELTE CONSAPEVOLI

    C’è la farai cara ,ne ho conosciuto diverse Donne come te nel senso con una storia simile a ciò che qui tu hai scritto in anni di Blog
    Donne pure avanti negli anni che finalmente sono riuscite a sentire il DOLORE
    E una volta Percepito si sono messe nel VERO CAMMINO TERAPEUTA e ne sono uscite LIBEREEEEE

    IInfatti funziona come nel corpo la percezione del dolore ci avvisa che sinè rotto qualcosa e che occorre ripararlo per essere sentirsi nuovamente veramente a posto con se stessi e liberi di vivere secondo I PROPRI VERI PASSI

    Le VITTIME ADORANO I LORO CARNEFICI……….
    forza @Leilei c’è la puoi fare esattamente come tutte le Donne che dopo fortunatamente essersi sentite inadeguate sono approdate a grandi cambiamenti passi evolutivi per amare se stesse perapia e cura vera di se stesse

    Togliersi LE RUGHE ANTICHE DAL CUORE!!!!!!!!
    LIBERTÀ VERA!!!!!

  • elleelle, 14 Ottobre 2020 @ 11:46 Rispondi

    @Lia
    In effetti anche io mi ero davvero illusa che di essere la persona che lui voleva. Come non illudersi quando hai di fronte un uomo che ti ha detto di non aver mai tradito la moglie e che di dice che ti ama per mesi e mesi? Un uomo descritto da tutti come integerrimo, serio, addirittura religioso… Come potevo immaginare?
    Quando ho visto che mi aveva preso in giro di nuovo, mi e’ salito uno schifo enorme per come ha trattato tutte e due e gliel’ho anche detto. Mi ha fatto schifo essere stata usata per prendere in giro due persone.

    Come dice @Crocus, anche per noi vedere Mr Hyde e’ stata una sorpresa. L’amante vede il lato positivo della persona, si sente dire che con lei e’ finalmente se stesso, che non e’ mai stato cosi’ bene. Vede che lui si fa in quattro per vederla, mentendo alla donna che ha sposato, per cui stupidamente pensa che lo faccia perche’ e’ davvero interessato. Perche’ mentire al coniuge se non c’e’ interesse? Non avrebbe senso. Pero’ gli uomini non sono cosi’, evidentemente, per cui cominciano il tormento, i tira e molla, i maltrattamenti psicologici perche’ alla fine e’ questo di cui si parla.
    Il danno e’ enorme, non solo in persone deboli. Io non mi ritengo affatto una persona debole ma ho vissuto un vero e proprio trauma. La lista di indizi ce l’avevo tutta e sono stata da cani. Grazie al cielo ci sono gli psicofarmaci!

    Ma la domanda e’ questa: un uomo cosi’, che fa queste cose, che si comporta in questo modo, come puo’ essere felice? Io ci vedo tantissima infelicita’ e tantissima menzogna. Davvero una donna tradita pesantemente (non una scappatella, non confondiamo) riesce a passare sopra a tutto questo?
    Il mio ex e sua moglie si stanno comportando come se non fosse successo niente. E li’ entra in gioco la frase di @Puntidivista: “Nessuno dei due puo’ fare a meno dell’altro perché nessuno puo’ stare meno peggio altrove”. Ed e’ vero @maribel, e’ raggelante.

  • leilei, 14 Ottobre 2020 @ 11:24 Rispondi

    Lia, non dobbiamo mai pensare di essere le rovinafamiglie! Il sole si insinua tra le crepe, un’altra persona arriva quando c’è una crisi profonda. Se stai bene in coppia non guardi assolutamente fuori, nessun ti sembra abbastanza interessante o ti prende a tal punto da farti mettere in discussione quello che hai già. Davvero nessuno, uomo o donna che sia, dovrebbe mai pensare di essere la causa di una crisi. Almeno su questo dovete lavorarci e togliervi i sensi di colpa!!!!
    Giorni fa mio marito mi ha detto io ho subito il tuo tradimento…gli ho risposto molti, troppi considerano il tradimento un atto fisico. Anche io sono stata tradita da te, dalla tua mancanza di empatia, di sostegno, di ascolto, di protezione. E’ stato quel tradimento a portarmi altrove…

  • Crocus, 14 Ottobre 2020 @ 10:50 Rispondi

    @puntidivista @elleelle non ho mai parlato finora del mio ex in chiave narcisistica, ma ieri sera ho provato ad affrontare il discorso in questo senso con lo psicologo. Dice che sicuramente i tratti narcisistici non gli mancano, una persona che non sa gestire le relazioni e i sentimenti, in più è di un egoismo spietato e se ne infischia tranquillamente del male che provoca alle persone con le sue azioni. Poi ha detto un’altra cosa interessante che condivido totalmente e cioè che non bisogna mai scindere cose del tipo “è un bravo padre ma un disastro in altro”. Ma come può essere un bravo padre uno che gioca coi suoi figli poi però tradisce la loro mamma in quel modo meschino ossia le fa capire che va tutto bene (parlo della fase post scoperta del tradimento) mentre continua ad avere l’amante alla quale fa capire che a casa va tutto malissimo creando così il tradimento del tradimento. E lui si rende conto perfettamente di quello che fa. Ma se ne frega. Mi ha detto che questo uomo è finito nella mia vita nel momento giusto (che è il momento di debolezza di cui parla @puntidivista) e il fatto di attaccarmi sempre quando gli facevo nostre alcune incongruenze, ha fatto scattare in me l’effetto “allora sono sbagliata io”. E da qui poi si crea tutto quel meccanismo tossico e malato di cui abbiamo discusso parecchio qui ed uscirne diventa davvero una impresa.

  • Crocus, 14 Ottobre 2020 @ 10:33 Rispondi

    @Lia, mi si è stretto il cuore a leggerti. Anche mio marito ha avuto l’effetto sorpresa e purtroppo in modo orrendo, la moglie del mio ex amante lo ha chiamato per dirglielo. Vi lascio immaginare il dolore. Per quanto riguarda il mio ex amante, anche io ero convinta che fossi la persona che voleva nella sua vita, tant’è che ha progettato con me un sacco di cose (solo a parole purtroppo). Ma mai mi sono sentita che stessi per rubare il marito a un’altra. Alla fine siamo tutti grandi e vaccinati, capaci di intendere e volere quindi se uno decide di troncare la sua relazione perché non ama più, perché si sente oppresso e qualsiasi altro motivo esso sia, ecco, non sono io che rubo, l’altro prende la decisione e fine. Nel mio caso, non riesco a vedere la moglie come una vittima ma solo per il semplice fatto che ha avuto delle reazioni spropositate e tutta l’energia che ci ha messo nel farmi del male a tutto tondo avrebbe dovuto usarla per capire perché suo marito l’ha tradita. @white è una donna intelligente e ha provato a capire e a mettersi in discussione ed è una donna rara. Purtroppo, vista la mia esperienza parecchio tragica (scusate se uso parole forti ma è così e per motivi di privacy non posso svelare più di tanto qui sul blog) la moglie non riesco a compatirla, anzi, direi che si merita di essere tradita da qui alla fine dei suoi giorni visti comportamenti cattivi e miseri.

  • Lia, 14 Ottobre 2020 @ 10:13 Rispondi

    @leilei io credo che la differenza fra noi e te è il punto di partenza. Tu stai vivendo la storia con l’amante partendo dalla convinzione certa, granitica, di non voler lasciare tuo marito. Questo punto non lo sottovaluterei ed è esattamente la stessa cosa che hanno fatto i nostri ex. Io, invece, ma credo di poter parlare anche per le altre, ho vissuto la relazione con il mio ex lasciandomi aperte tutte le possibilità. Ti dirò di più, per me era ed è scontato che quando due persone si amano, chiudano con le precedenti relazioni per la nuova. Sei, come dire, frenata e più razionale nell’affrontare la tua relazione…
    Detto ciò, non sarei così categorica nell’escludere che di fronte ad una chiusura secca da parte dell’amante possa prevalere in te la pancia e possa soffrire anche tu…

  • maribel, 14 Ottobre 2020 @ 09:27 Rispondi

    @PUNTIDIVISTA rileggo la tua frase “Nessuno dei due puo’ fare a meno dell’altro perché nessuno puo’ stare meno peggio altrove” e mi sento scorrere un brivido gelido lungo la schiena. Praticamente un’ autocondanna all’infelicità e al grigiore.

  • Lia, 14 Ottobre 2020 @ 09:24 Rispondi

    @White, ho visto quanto possa essere devastante l’effetto sorpresa di cui parli.
    Quando ho confessato sono stata messa alla porta e ti assicuro che il mio ex compagno è una persona pacata ed equilibrata.
    Adesso che ho smaltito quasi tutta la rabbia che provavo per il mio ex amante, nonostante credo ci sia stato inevitabilmente un riavvicinamento con la moglie dopo la nostra rottura, credo che lei in questa vicenda sia stata la seconda vittima, oppure, magari, ha ritrovato un marito più convinto di voler stare con lei.
    Non ho mai voluto rubare l’uomo ad un’altra. Mi ero davvero illusa che fossi io la persona che voleva.
    Credimi quando dico che, una volta capito che non ero io la prescelta, uno dei motivi per cui ho chiuso è stato che a quel punto il mio ruolo sarebbe cambiato. Ai miei occhi sarei diventata la stronza che si insinua nel matrimonio altrui, nella famiglia altrui…

  • leilei, 14 Ottobre 2020 @ 09:21 Rispondi

    La cosa che mi fa riflettere è che molto spesso nelle vostre storie leggo frasi come “mi ha fatta sentire inadeguata”, “ha minato la mia autostima”, “mi ha annullata come persona”…credo che sia proprio questo e non il fatto che la storia sia finita in alcuni casi, a determinare tanta sofferenza. Perchè tirarsi su dopo essere stata trascinata nelle sabbie mobili è una fatica immane.
    Per quanto mi riguarda però non mi sono mai sentita così, le sue mancanze, indecisioni, illusioni le ho sempre vissute come derivanti dalla SUA debolezza, dalle problematiche che si porta dietro da sempre, del non voler guardare in faccia la realtà.
    La mia autostima non è mai stata minata nè dai comportamenti di mio marito nè dalla storia con l’amante. Forse per questo non soffro particolarmente. Non penso di essere una persona speciale ma mi autoassolvo molto, e non permetterei a nessuno di mettere in dubbio quello che sono.
    Forse certi uomini si insinuano nelle falle di momenti di debolezza o di un’autostima non proprio granitica…e questo fa danni incalcolabili.

  • Crocus, 14 Ottobre 2020 @ 09:04 Rispondi

    @Stella2 @Whiterabbit io credo che anche l’amante subisce l’effetto sorpresa ma in maniera totalmente diversa. Ed è il famoso momento in cui ci rendiamo conto della trasformazione Jekyll-Hyde. Un’amante in cuor suo sa che non quaglierà mai però nutre sempre un briciolo di speranza basandosi sulle famigerate promesse e parole parole parole. Quindi per la moglie è più uno shock perché inaspettato, su questo concordo. Per noi è uno shock ma al quale sti stronzi in qualche modo ci preparano (nel mio caso neanche più di tanto, siamo passati in una notte dal ti amo da morire, adesso cerco altre case ecc al mi spiace ma è finita prova a ricostruire con tuo marito). Hiroshima – Chernobyl comunque rende benissimo l’idea. Grande @white!

  • Vita, 14 Ottobre 2020 @ 08:28 Rispondi

    @key
    Anche la mia era una battuta! 🙂
    Il gatto è stato preso per fare felici i bambini in un momento in cui,detto sinceramente, di coccole ne dovevo già elargire a sufficienza e di un gatto strusciante non sentivo la mancanza!! L’amore, di un compagno, dei figli (di un gatto!) è un dono Che ti arricchisce e ti scalda ma è anche una grande, grandissima responsabilità. Io ho l’impressione di essere anche fuggita proprio da quella responsabilita, cercando Più o meno consapevolmente uno spazio tutto mio, con una persona che, proprio perché impegnata e anche parecchio irrisolta, mi faceva sentire libera. Poi ho finito per fargli da psicoterapeuta, compagna, amica, amante, mi sono innamorata e anziché libera mi sono ritrovata più che mai avvinta. Ingordigia d’amore, di vita, di emozioni? Forse.

  • Whiterabbit, 14 Ottobre 2020 @ 06:23 Rispondi

    Ragazze adoro i gatti, ma i gatti sono dei cialtronzi seriali. Sono legati alle loro abitudini e alle loro comodità! Una padrona vale l’altra. Meglio i cani!

  • Ariel, 13 Ottobre 2020 @ 22:32 Rispondi

    @White trovo valida la tua osservazione perché mi hai fatto venire in mente che la caratteristica del effetto sorpresa fa parte anche della dinamica del trauma e cioè mi spiego meglio
    La scienza sta ancora studiando a fondo che cosa possa definirsi un trauma e il perché ,ma di certo l’ettetto sorpresa e cioè il vivere un accadimento che si scopre di botto fa parte della dinamica del trauma come uno tsunami
    Un terremoto
    Una guerra
    Una morte improvvisa in cui si sta presenti impotenti a soccorrere e salvare la vita
    E ecco che lessi pure un articolo sul trauma provato e provocato da chi tradisce il proprio partners senza distinzione di genere
    E cioè lo scoprire in modo esplicito che il partner ha tradito la propina fiducia che si era riposta ha avuto una relazione pure intima ecco che scoprirlo improvvisamente
    La Scienza lo mette come un trauma

    Pure si riferiva anche chi si comporta da seriale e che molte mogli o compagne per antichi condizionamenti accettarono o accettano impotenti dentro se stesse accettano che il partner abbia rapporti sessuali con a
    Tre donne ,non lo sanno magari per certo ,ma lo scoprono atterrite dinvolta in volta magari dopo promesse non mantenute del di lui o lei del non lo faccio più

    Ecco che pare quindi che scoprire il tradimento proprio perché tutto accade di colpo senza nessun preavviso ,nessun pentimento nella maggioranza dei casi come si vede qui dalle testimonianze l’uomo amante fa il doppio Cialtrone stronzo verso le donne ,ma giustamente la tua osservazione sul improvviso scoprire
    Fa una aggravante difficoltà e sofferenza sicurino parptita da qualunque partner stabile di una coppia convivente.

    È un dato di realtà che non va visto come una emozione di giudizio negativo ma come una scoperta di consapevolezza che aiuta meglio a capire cosa accade nelle dinamiche di relazione e questo aiuta a risolvere i problemi i dolori da affrontare in via trasversale
    Ad esempio per le care Donne che sentono sincere la voglia di provare a ricostruire col marito dopo aver avuto un ruolo esperienza di amanti

    Brava @White fai luce con questi tuoi commenti che li sento così veri e pieni di saggezza e equilibrio !

  • Stella2, 13 Ottobre 2020 @ 21:52 Rispondi

    @Whiterabbit hai descritto perfettamente la differenza in modo molto semplice secondo me. Le mogli tradite hanno l’effetto sorpresa, per cui anche se i segnali c’erano, anche se si sono girate dall’altra parte per non soffrire, per volersi fidare (spesso sta tutto qui), però non ne hanno la consapevolezza fino a che non scoprono tutto. Magari è tutto latente, ma è la scoperta, il togliere il “velo” che fa tanto male e fa sentire ancora più ferite. Alla fine l’amante sa in cuor suo che il lieto fine è molto molto molto improbabile (2 su 10, come dice la matematica del cuore), mentre la compagna pensa di passare l’intera vita col proprio uomo… salta un progetto di vita, una bomba come Hiroshima! Chernobyl invece era annunciata… i miei complimenti per la metafora 😀

  • Key, 13 Ottobre 2020 @ 20:57 Rispondi

    @ Vita la mia voleva essere una battuta, anche se il gatto fa parte di un desiderio che porto dentro da un po’. Solo che la tua frase mi ha fatto riflettere di quanto avere qualcuno vicino che ti ami di un amore diverso da quello degli amici, aiuti. Quell’amore che sa di “casa”, Vita. Se c’è, ovvio. Se non c’è uno “fa il pane con la farina che ha” ed è quello che sto facendo io. Ho veramente tante persone meravigliose intorno a me che sono super presenti e super pazienti (!), ho una famiglia completamente disfunzionale e questo pesa per tanti motivi. Tutto quello che c’era prima di lui c’è ancora tranne la me di quando l’ho incontrato che era “carica”. Cmq la farina c’è ed in cucina ci siamo… 🙂
    @elleelle tesoro, mi permetto di correggere la tua frase per esprimere il mio pensiero cosi “Tutti vorremmo essere felici e ne avremmo anche il diritto, CON alcuni pero’ non e’ possibile”. Ed è in fondo di questo che parliamo qui no? 😉
    Il futuro mi spaventa ma mi spaventa di più lasciare che il dolore si mangi qualunque germoglio di speranza. Credimi che striscia in me il pensiero di “ma mo quando lo trovo uno decente…” e mi prende male. Magari tutto il tempo lo userò per imparare a scegliere e non a “essere scelta” e si, mi abituerò alla solitudine pure ma non voglio perdere quel piccolo e febbrile senso dell’attesa che qualcosa di bello possa accadere anche a me. Anche a tutte noi.

  • Ariel, 13 Ottobre 2020 @ 20:24 Rispondi

    @Puntidi vista nomper me non è più così non provo nessuna emozione negativa non più e questa è per me la dimostrazione per me stessa della mia totale rinascita vera
    Quando si riesce a ridere davvero come una Kostante dei propri guai compresa la ex relazione tossica che avevo vissuto ecco che finalmente oggi non provo nulla se non la capacità di poter dare spiegazioni a chi le cerca ancora con naturale emozioni contrastanti quando le ferite sono temporalmente vicine a ciò che sinè vissuto o che magari non si è riuscite ad approdare alle buone cure che mettono se stesse nella ottima condizione del riuscire a staccarsi vedendo la esperienza da un punto di vista meramente costruttivo per la propria evoluzione personale

    Non significa fare finta che nulla sia successo ma il riuscire a trasformare il dolore in qualcosa di davvero utile a se stesse senza più vedere sfiducia particolare in un uomo generalizzando sul fatto che spesso si parla di Narcisisti a sproposito nel significato che molti ancora stanno ignoranti le persone non si documentano affatto e credono che tutto si riduca ad una manciata di pochi disturbati mentali che ricordiamoci sono comunque responsabili delle loro gesta manipolative perché in quel momento consapevoli di fare del male eccome

    Ma la nuova strada di vera rinascita sta proprio nella capacità sentita ,verbo sentire e non pensare ,sentita di amare se stesse senza per quello che si è vissuto costituisca un insieme di emozioni negative ma lucidità che significa pure che ovviamente chi è causa del suo male pianga se stesso e che quindi chi fa danno agli altri ove una legge esista che paghi esattamente come un ladro un truffatore possa venire in certi casi denunciato e pagare pure in soldoni le care “ Vittime” so,tanto del essere state manipolate perché Scienza ha dimostrato che chiunque può cadere in queste dinamiche contorte e perverse

    Non tutti certamente sono così a grande impatto ma purtroppo la realtà è così diversa da qualunque statistica scarsa inaffidabile dal momento in cui nessun manipolatore relazionale approda a fare terapia e quindi nessun rilievo resta possibile fare in una indagine statistica

    Pensiamo ad amare noi stesse senza più guardare al passato come fosse un presente impossibile concretezza
    Il passato è ormai
    Finalmente passato !!!!!

    La via della cura dura una vita di nuove scoperte!!!

  • maribel, 13 Ottobre 2020 @ 19:40 Rispondi

    @vita a differenza tua io credo di aver amato e poi di essermi impegnata tantissimo usando spesso la ragione. Troppo, probabilmente. il mi deragliamento di questi due anni mi ha fatto capito di aver dato molto per tanto e forse ricevuto molto meno. chi avevo accanto nel matrimonio avrà fatto del suo meglio, ne do atto, ma il suo meglio non ha mai combaciato veramente con la mia felicità. mi è sempre mancato qualcosa, ho sempre fatto i conti con questo compromesso dentro di me, nemmeno i miei figli hanno colmato veramente questo vuoto. non del tutto.
    in te vedo invece una persona che per tanto tempo felice lo è stata davvero.

  • Vita, 13 Ottobre 2020 @ 15:04 Rispondi

    @key
    Consolati così: le pazze amanti single, come te, hanno commesso l’errore, se così si può dire, di mettere la propria vita nelle mani della persona sbagliata. Quando il dolore sarà passato, e passerà, tornerete a volare. Chi, come me, ha un compagno, ha qualche conto in sospeso in più. Nessun vittimismo (non mi hanno costretto, ero capace di intendere e di volere e assolutamente consapevole) ma ho coinvolto altre persone nel mio pasticcio e lo so. Magari può sembrare che non sia così, ma so bene che di cose da sistemare ne ho ancora parecchie. E mentre mi curo le ferite mi domando anche cosa sarò capace di fare! Ho pure la netta sensazione che tu sia giovane: ti aspettano grandi cose! Prenditele @key! Un abbraccio grande.

  • Stella2, 13 Ottobre 2020 @ 15:02 Rispondi

    @Key è un gran peccato che tu non possa avere un animale domestico!! Io per fortuna ho il mio micio, lui mi coccola, mi fa compagnia sempre, anche durante il locodown… anch’io come te sono single e sarei persa senza di lui, ci vuole la pet therapy, ci fa tanto bene!

  • Whiterabbit, 13 Ottobre 2020 @ 14:30 Rispondi

    Cosa sia meglio fra i due non lo so. È merda comunque.
    Ma per chi non li ha visti andate a vedere quei due film. Non parlano di amanti e sono meravigliosi.

  • Whiterabbit, 13 Ottobre 2020 @ 14:27 Rispondi

    Forse il motivo per cui spesso le mogli, qui e altrove, sono più incazzate di voi è che a voi manca l’effetto sorpresa. Spesso molte di voi giungono alla conclusione che il loro amante si è rivelato un flop nel corso di mesi, o anni, fatti di tante piccole delusioni. Voi in fondo lo sapete che nella sua vita c’è anche altro, così come nella vostra e tante volte vi dite:”pazienza” e passate oltre alla delusione successiva.
    Noi no, noi abbiamo l’effetto sorpresa, se pur al netto dei piccoli indizi che non “vogliamo” vedere. E metto “vogliamo” tra virgolette perché non è detto che la cosa sia conscia e consapevole. Perché abbiamo anche un’altra componente, quella della fiducia, che matura in anni di rapporto e ti pare protegga come uno scudo. Perché in fondo anche noi in quel frangente on siamo felici ma ci siamo delle spiegazioni assolutamente plausibili, e alla luce magari del nostro comportamento corretto diamo per scontato che lo stesso avvenga dall’altra parte. Cioè abbiamo mosso le montagne insieme, sarà mai questo periodo quello che può fare la differenza? Questo si pensa inconsapevolmente. Per cui si, al netto delle piccole cose che potrebbero non tornare l’effetto sorpresa è una bomba pericolosa.
    Avete mai visto film come: UNA PURA FORMALITÀ? o anche I SOLITI SOSPETTI?
    È tutto lì sin dall’inizio eppure ricolleghi i puntini solo alla fine.
    Voi invece quei puntini li vivete giorno per giorni, facendoci probabilmente molto più caso. Ed ecco che arrivate alla conclusione finale senza effetto sorpresa.
    Chernobyl vs Hiroshima

  • elleelle, 13 Ottobre 2020 @ 13:49 Rispondi

    @Key
    Io non ho amore nella mia vita da tanto tempo. Quello che mi era stato spacciato come amore era falso. Non ho un gatto, ho l’affetto dei miei figli ma non e’ la stessa cosa. Tutti vorremmo essere felici e ne avremmo anche il diritto, per alcuni pero’ non e’ possibile. Ci si abitua, anche se non e’ bello.

  • elleelle, 13 Ottobre 2020 @ 13:46 Rispondi

    @maribel
    Purtroppo tutte queste cose bisogna impararle leggendo, andando in terapia, osservando. Non so cosa ne pensa @Puntidivista ma io avrei preferito non dover mai imparare l’esistenza di queste dinamiche. Ho avuto un altro esempio proprio adesso che la loro relazione non e’ sana e fa orrore vederselo davanti agli occhi, sapere di esserci rimasta invischiata mio malgrado. Si stanno comportando come due bambini, con le loro piccole ripicche, l’amore ritrovato che mi viene sbattuto in faccia con gesti mai fatti prima. Come dice @Puntidivista, “nessuno dei due puo’ fare a meno dell’altro perché nessuno puo’ stare meno peggio altrove”.

  • PuntiDiVista, 13 Ottobre 2020 @ 13:40 Rispondi

    @Elleelle, vero e molto comprensibile.
    Si insinuano in un momento di debolezza e bisogno.
    Nel mio caso si tratta di una ferita narcisistica che mi porta, per sentirmi appagata, ad innamorarmi piu’ di chi mi dimostra amore… Mi basta che mi ami tanto tanto lui, piu’ del fatto che io lo ami davvero, veramente, nella sua essenza .
    Cosi inizia la fase di profonda sofferenza nell’intravvedere poi che tutto questo amore non c’é.
    Il Narcisista per definizione ti mette su un piedistallo all’inizio e quando per lui diventi “normale” ti scarta.
    E cosi ti scarti anche tu perché questo suo atteggiamento dimostra a te stesso che non sei meritevole di amore e non se ne esce piu’. La sofferenza non é tanto per l’amore finito in se, ma per questo sentirsi cosi inadeguato, dopo aver avuto, per un breve momento, la convinzione invece di esserlo e tanto (gli alti e bassi di cui parli tu)..

  • PuntiDiVista, 13 Ottobre 2020 @ 13:29 Rispondi

    @Maribel, purtroppo sono solo il risultato di tanta terapia e ricerche autodidatte per capire.
    Come dicevo all’inizio rispecchiandomi in @Elleelle, quando hai il sospetto di essere finita in un rapporto narcisistico, ingurgiti qualunque informazione (anche in lingua originale, giuro)
    Io ne ho ingurgitata molta. Fino alla nausea . Vedevo narcisisti anche dove non c’erano. Credo capiti a tutte quelle che ci sono passate. Lo intuisco anche in alcune di voi.
    Ho triturato i maroni a un numero indefinito di amiche (sante donne).vedendo profili patologici nei loro fidanzati che non le rendevano felici, e invece erano solo stronzi .
    Ora se sento parlare di Narcisismo mi viene da vomitare. In quel momento pero’ mi é servito.

  • Whiterabbit, 13 Ottobre 2020 @ 13:23 Rispondi

    @Lia mi fa piacere darti questa impressione. Oggi posso dire finalmente di stare bene. (Anche se aggiungo di aver paura a dirlo)
    Ma quando sono arrivata qui ero tutt’altro che sicura di me, del mio rapporto e del mio futuro. Comunque quando sono arrivata qui il sottotitolo del blog era: il mio blog sulla coppia (mi pare di ricordarlo così)
    Poi ho visto che, forse spontaneamente, si era formato un gruppo più consistente di amanti e ho trovato comunque interessante ascoltare l’altra versione, nonché cercare di esporre la mia, il più chiaramente possibile, per poter avere l’opinione di chi, tutti i giorni, vive la stessa esperienza dall’altra parte.
    Ma il primo giorno pensavo fosse un blog sulla coppia in generale, non sugli amanti in particolare, ed è una cosa che sarebbe stata molto interessante perché come a me è servito sentire tante di voi nel vostro vissuto e nella vostra opinione sul mio vissuto, credo potrebbe rivelarsi interessante anche il contrario. Ma sul contrario c’è più “chiusura” effettivamente, come giustamente notato da @Puntidivista.

  • PuntiDiVista, 13 Ottobre 2020 @ 13:21 Rispondi

    @Elleelle, é proprio cosi. Brava, hai detto bene! Il senso di inadeguatezza e la paura di perdere qualcosa di importante che così importante non é. Lo facciamo diventare importante noi per darci valore una volta ottenuto.
    La ferita narcisistica che ci portiamo appresso. E’ un tema importante che non so se hai già affrontato con la psicologa. Nel mio caso gira tutto li.
    Non facile arrivare a certe consapevolezze che rimangono traballanti. Per me é diventato un allenamento quotidiano.
    Per ora ce la faccio. 🙂 Speriamo duri. E non vale solo per le relazioni sentimentali.

  • leilei, 13 Ottobre 2020 @ 13:21 Rispondi

    Ellelle riprendo questa tua frase “Le dicevo che se mi sono trovata in questa relazione era anche a causa mia e delle cose che mi mancavano”, perchè fa in qualche modo riferimento a quello che intendevo io giorni fa, per cui sono stata duramente attaccata.
    Se certi uomini ci trattano in un determinato modo non possiamo pensare che la colpa sia solo loro, siamo noi che glielo lasciamo fare e le motivazioni sono tantissime, ma non stiamo a discutere di queste. Nel momento in cui siamo consapevoli di questo, possiamo decidere se stare o lasciare.
    Io sto perchè in fondo quello che trovo in questa relazione in qualche modo mi compensa quello che mi manca a casa. Per questo non mi sento nè manipolata nè dipendente.

  • Vita, 13 Ottobre 2020 @ 13:20 Rispondi

    @key
    e prima? prima di lui? ritorna ai ricordi del passato, spero tu ne abbia dei belli: non sei tu, non è la vita, non è il mondo ad essere sbagliato. C’è del bello. Tornerai a vederlo. p.s. io ho pure un gatto ma sinceramente ne farei a meno della pet therapy!!

  • PuntiDiVista, 13 Ottobre 2020 @ 13:13 Rispondi

    @Lia, il forum é per superdonne. Poi che sia popolato per lo piu’ da amanti é un elemento che certamente lo ha caratterizzato piu’ di altri.
    Essere superdonne significa che o i pareri forti espressi vanno accettati anche da chi non é nella posizione della maggioranza, e pur prendendosi per i capelli si arriva a dei punti di convergenza (col tempo) oppure non vengono accettati da nessuno.
    Se le critiche vengono accettate solo da chi si trova nella stessa situazione, ma non dagli altri che sono in una posizione diversa , non mi sembra una posizione arricchente, in primis per se stessi.. Che faccia “piu’ male” sono d’accordo con te.
    Sul fatto che alcuni entrino per educare, ho molte perplessità. Secondo me c’é tanta rabbia e tanta voglia di capire. Nell’uno e nell’altro senso. Il conoscere profondamente cosa pensa la moglie di un “cialtrone” che non sa di essere moglie di un cialtrone, non sarebbe estremamente illuminante? Per moglie e amante. Cosi come avere anche un cialtrone che dice la sua.

    Poi, la buona educazione, quella sempre, in tutti i casi.

  • Key, 13 Ottobre 2020 @ 12:52 Rispondi

    @ Vita <3 “ma mi ha amato molto ed essere amati regala grandi sicurezze ” già… il problema è quando non si è manco amati che la sicurezza te la devi costruire/ricostruire. Io faccio parte delle pazze amanti single e non posso neppure prendermi il gatto per il momento! 🙂

  • Lilly, 13 Ottobre 2020 @ 12:26 Rispondi

    @crocus si davvero molto bello…le relazioni hanno tutte gli stessi maledetti problemi.i!

  • Lia, 13 Ottobre 2020 @ 11:49 Rispondi

    @PuntiDiVista è normale che in un blog dove le protagoniste principali sono le amanti sia in prevalenza abitato da queste. La maggior parte di noi è approdata qui leggendo uno dei post di Ale e successivamente trovando man mano risposte ai propri dubbi anche negli altri post.
    Le risposte che dà Ale nei suoi post e che diventano poi argomento di conversazione nel blog non possono andar bene ad una moglie ferita che vuole recuperare col marito. Solo @White, che è una donna sicura di sé e del suo rapporto, è riuscita a trovare un confronto, perché non è venuta qui né con intenzioni educative, né rabbiose, come è successo in altri casi. Siamo in maggioranza a mio avviso solo per questo motivo e non c’è dubbio sul perché siamo qui.
    Non parliamo poi degli uomini, per loro sarebbe uno sforzo anche maggiore confrontarsi con le amanti.
    Questo, ovviamente, ci permette anche di esprimere pareri forti su altre categorie non presenti senza offendere direttamente nessuno. Sappiamo di essere “fra di noi”, e ti assicuro che a volte non ci risparmiamo neanche nell’attaccarci a vicenda. Ma siamo chiare, esplicite, senza doppi fini, senza nulla da nascondere e filtrate anche da Ale quando andiamo oltre. Per questo ci critichiamo a volte aspramente ma ci perdoniamo anche.
    Forse da fastidio in generale la poca chiarezza nelle intenzioni per cui si viene qui. Per le amanti la ragione è ovvia, per mogli e uomini c’è un pó il sospetto che possa essere per attaccare o educare, come è già successo.

  • Vita, 13 Ottobre 2020 @ 11:21 Rispondi

    @puntidivista
    sento nei tuoi interventi una grande consapevolezza, frutto probabilmente di un lavoro immenso su te stessa, che anche io sto provando a fare. Le tue domande me lo sono fatte anche io, che pur avendo superato la fase peggiore, ancora ho molta strada davanti a me, per lasciarmi definitivamente alle spalle questa brutta storia.
    Perchè ho ostinatamente voluto una persona le cui ombre, limiti e difetti mi erano chiari? Perchè non ho saputo uscirne sebbene sentissi che era fonte di malessere e percepissi chiaramente il pericolo?. Indubbiamente la storia con il mio ex ha saputo regalarmi grandi emozioni e ha permesso di svelare a me stessa parti sommerse, ma è altreattanto vero che ho spesso avuto la sensazione di essere attratta proprio da cio che di sbagliato c’era in lui e nel nostro rapporto, di averla vissuta come una sfida. Più era difficile (compreso l’esito finale), più ho creduto che fosse amore, nemmeno fossi un’eroina romantica. eppure l’amore, come scrive @alessandro, è semplice, generoso e regala felicità. La ragione lo sa. Io mio marito l’ho conosciuto giovane però qualche storia prima l’avevo avuta: tutte all’insegna dello sturm und drang, tutte tormentate e con personaggi tendenti al narcisismo. Poi è arrivato lui: una persona risolta, lineare, allegra ed è stato bellissimo e facile. Per tanti anni sono stata felice, davvero felice, e credevo di aver capito. Invece poi ho sentito il bisogno di ricercare quello sturm und drang ed è finita come tutte voi ormai sapete. Una cosa posso dirla: se io, nonostante la delusione e l’immenso dolore provato, non ho mai perso la fiducia nel prossimo e credo ancora nell’amore, quello sano, è perchè io forse sono irrisolta e incapace di amare ma so che c’è chi ne è capace perchè l’ ho accanto da moltissimi anni. Mio marito forse è troppo semplice per me, forse non è la persona giusta, forse semplicemente il nostro amore si è esaurito, ma mi ha amato molto ed essere amati regala grandi sicurezze che nemmeno il mio ex è riuscito a scalfire

  • elleelle, 13 Ottobre 2020 @ 11:16 Rispondi

    @Puntidivista
    Anche io mi sono chiesta perche’ sono stata cosi’ male e secondo me ci sono due spiegazioni.
    Una e’ che queste persone sopperivano ad una mancanza che avevamo dentro di noi. La mia mancanza era quella di aver vissuto per anni non solo senza amore, ma anche senza interesse da parte di mio marito. Io avevo bisogno di condividere i miei interessi, di dare allegria e affetto, di sentirmi viva e felice con un’altra persona.

    Pero’ c’e’ anche l’altro lato legato alla patologia di queste persone e ne parlo perche’ puo’ essere utile anche ad altre persone. Nel caso del mio ex, mi sono sempre trovata in una situazione di incertezza, di tira e molla. Mentre io ero molto lineare (la mia situazione e’ questa, io provo questo e sono disponibile a fare questo), lui era in preda a queste montagne russe emotive che ogni tot settimane lo facevano andare in crisi. Che la crisi fosse vera o no, e’ irrilevante. Lui dentro di me, da bravo narcisista, ha creato una situazione in cui mi dava e poi mi toglieva ed e’ un meccanismo che crea molta dipendenza psicologica. Per questo si parla di trauma quando finisce una relazione con un narcisista, perche’ e’ proprio cosi’. Il loro comportamento ti obbliga a vivere con la paura di fare o dire qualcosa di sbagliato. Io ero arrivata al punto in cui non potevo dire niente che suonasse come una critica perche’ lui se no partiva subito con il non sentirci piu’ ecc. Pian piano riescono a cambiare il comportamento di chi si mette in relazione con loro, amici inclusi, e da qui nasce poi la sofferenza spropositata che si prova quando finisce.

  • maribel, 13 Ottobre 2020 @ 11:13 Rispondi

    @puntidivista ma tu lavori nel campo della psicologia? perchè questa spiegazione su relazioni malate, nevrotiche e bisogni vari che legano in rapporti sbagliati è il medesimo linguaggio usato dal mio psicologo (e immagino non solo da lui).

  • elleelle, 13 Ottobre 2020 @ 11:07 Rispondi

    @Puntidivista
    Ho appena parlato di queste cose con la mia psicologa. Le dicevo che se mi sono trovata in questa relazione era anche a causa mia e delle cose che mi mancavano. Se sono passata sopra ai miei sospetti e al mio istinto di scappare, e’ stato perche’ non solo pensavo che lui potesse darmi quello che mi mancava, ma che e’ una mia tendenza quella di non ascoltare il mio istinto.
    Le ho chiesto di poter lavorare su questo, sul fatto che voglio imparare ad ascoltarmi e ad essere contenta di me stessa, da sola, indipendente. Non voglio piu’ che il mio valore passi attraverso un’altra persona, voglio essere in grado di prendere la decisione di stare bene con me stessa e non tornare indietro. Adesso il mio istinto lo devo ascoltare, devo imparare a non avere paura di “perdere” qualcosa di importante che cosi’ importante non e’.
    Voglio lavorare sul fatto che non mi sento mai abbastanza, anche dal punto di vista lavorativo. E’ ora di smetterela di sentirsi inadeguata, quello che ho fatto finora (e non e’ poco!) deve bastare. Se non basta in questo paese, andro’ altrove, non sarebbe comunque la prima volta.
    E poi le ho parlato della pena che provo sapendo che lui non cambiera’ mai e stara’ male. Non so come spiegarmi, non e’ pena per lui, ma per la condizione di chi non si puo’ salvare. E’ proprio come dici tu, lui non puo’ cambiare, io si’ e lo ho dimostrato tante volte.

  • PuntiDiVista, 13 Ottobre 2020 @ 10:37 Rispondi

    @Elleelle,quando mi sono trovata (all’inizio credevo mio malgrado) in una relazione affettiva “malsana” e ho approfittato di alcuni spunti legati a dissonanze che sentivo ripetutamente, ho fatto due piu’ due e ho capito tante altre cose anche di me.
    Anch’io come te sono riuscita a scappare in tempo, ma la domanda che mi sono fatta ad un certo punto non é piu’ stata “perché mi ha fatto questo”, ma “per quale motivo sono stata cosi male?”.
    Le relazioni nascono, muoiono.. é all’ordine del giorno, succede.
    Anche io ho nella vita ho lasciato, tutti lasciano almeno una volta , tanti deludono.. ma perché avevo provato tanto dolore e avevo tanta rabbia per una relazione che, pur se ben condita, era basata su un personaggio reale inesistente che nella mia mente era potuto diventare inaspettatamente un principe vestito di abiti splendenti?
    Questa domanda mi ha aperto uno spiraglio immenso di spiegazioni.
    La persona che, suo malgrado (vorrei ricordarlo, tranne i perversi, gli altri sono poveri inconsapevoli del male che fanno soprattutto a se stessi) mi ha fatto soffrire, mi ha provocato una sofferenza spropositata rispetto a quello che ha fatto. E questo non poteva essere tutto “merito” suo.
    Non so se riesco a spiegarti. Ho lavorato piu’ su questo aspetto poi, tralasciando ad un certo punto il voler capire a tutti i costi perché lui si fosse comportato in un certo modo. Ora se penso a lui sorrido. Mi fa davvero tanta pena (in senso quasi malinconico).
    Lui vive e vivrà cosi fino alla fine dei suoi giorni. Io ho la possibilità di non farlo e questo grazie (per modo di dire) anche al dolore che mi ha provocato e alla nuova consapevolezza.

  • PuntiDiVista, 13 Ottobre 2020 @ 10:20