Home » Amanti » Sono confuso

Sono confuso

Confusion king crimson
Confusion king crimson

Sono confuso. L’uomo medio messo alle strette da una donna stufa di promesse non mantenute o di indecisioni, amante o fidanzata che sia, di fronte all’ultimatum del Adesso decidi si sentirà quasi inevitabilmente dire Sono confuso.

Sono confuso è la nostra carta jolly per non dare risposte. Sono confuso non significa sì e non significa no, significa Dammi tempo perché sono confuso.

Stavo per uscire di casa ma adesso sono confuso. Sono uscito di casa ma tu per ora non vieni ad abitare con me perché sono confuso. Non lascio l’altra perché sono confuso.

In realtà, nel 90% dei casi lui non è affatto confuso. Dentro di se sa che non esce di casa perché ci vuole rimanere. Non ti vuole con lui perché o vuole tornare a breve dall’altra o vuole sfruttare la nuova vita da single per scoparsi il mondo. O sa che la moglie non la lascerà mai.

sono confuso è solo prendere tempo, o per farti rimanere e pazientare o per stancarti finalmente in modo che lo lasci tu

i confusi dopo anni di amantato sono Una contraddizione in termini: come spiegare a una donna con la quale stai da anni e chiamavi amore che adesso sei confuso? Perché ti ha beccato la moglie? Non sei confuso, ti ha beccato e fai marcia indietro.

A proposito: mentre a voi dice sono confuso all’altra ha già detto che non vi vedrà più e che è stata una sbandata perché era confuso

Care amiche, Sono confuso è l’inizio della fine. E richiede una sola risposta: io non sono confusa, addio.

 

Sono confuso non è un grido di dolore, è un’offesa per voi

non perdete tempo con i confusi dell’ultima ora

l’amore è cieco ma ci vede benissimo e, soprattutto, non è mai confuso

 

sincerely yours

 

scrivetemi a anpellizzari@icloud.com

 

 

 


144 commenti

  1. A me l’ex sposato disse, arrivati al limite di tempo definito all’inizio: sono in bilico; penso e ripenso. E io polla, innamoratissima, non seppi controbattere (e cosa poi?)
    Mi spiace solo che questo articolo non sia uscito un annetto fa, avrei risposto esattamente come da tuo articolo Ale, me me sono rammaricata mille volte. Non avevo questa consapevolezza e ho trascinato una storia morta per tanto tempo ancora. Dovevo seccarlo là, infilzato al suo bilico.

  2. Veramente tutto questo tuo scrivere qui è così vero
    Perfino il mio ex mi aveva detto esattamente che era confuso
    Ma si è il tipico escamotage maschile per defilarsi dalle sue responsabilità
    Prendere tempo perché magari chissà se ci caschiamo un domani magari lui possa farci ancora un giro dentro a noi
    Eccetere eccetera eccettera

    Validissimo il tuo mettere in evidenza e ricordarci di non farci incantare dalla frase
    Sono confuso perché tipico nelle Donne Buone Materne crocerossine e soprattutto innamorate sincere perse
    Accettare pure questo ” mi sento confuso”

    Grazie per scriverci illuminandoci la strada per uscire dal tunnel !!!

  3. Sono confuso non me l’aveva mai detto
    Non è stato necessario
    Mi è bastato “ andiamo avanti così anche 20 anni”
    Nessun ultimatum è stato necessario…il mio ruolo era più che chiaro.
    … in questo periodo è il caldo che li confonde …nei discorsi e nelle parole … il caldo gli offusca la mente
    Ma la strada per la perla per loro sarebbe sempre chiara e limpida, li sì sono diretti e determinati. Teneroniiiii

  4. Domanda per le amanti datate sui 2/3 anni con uomo che pare stra preso ma …MA. voi prese ma un po frastornate dall’indecisione (che poi è la decisione di tirar avanti così)
    Se dopo esservi putacaso separate, in un’uscita serale dovreste flirtare con un altro, approfondireste subito o rimandereste in attesa di parlarne con l’amante?
    A me , dovesse accadere, sembrerebbe nel primo caso di “tradirlo” nel secondo temo che la prenderebbe come un tentativo di ingelosirlo (cosa che non sarebbe). Quindi?

    • Chiedere il permesso all’amante di tradirlo? Sarebbe vera Dipendenza. E lui vi chiede il permesso di avere rapporti con la moglie ?

    • Ho capito bene @oldolum? Parleresti di un eventuale flirt con l’amante che se non ho capiro male è anche diventato ex nel frattempo?
      Se è così, direi di no. Sembrerebbe un disperato tentativo di ingelosirlo.
      Mi sa però che non ho cspito..non è da te questa domsnda.

    • @Oldplum scusa non ho resistito
      Non sono in effetti la amante datata,ma soltanto
      Una Donna datata

      Ma ho riposto sotto
      Capisco vale quel che vale nel senso che non corrispondo alla stessa esperienza

      Però cara Olplum la dipendenza affettiva ha molte sfaccettature di pensiero e ti garantisco che la tua domanda è una avvisaglia per te stessa che secondo la mia diretta esperienza di ex dipemdente
      Ecco almeno,potrebbe esserti di aiuto parlarne con la tua terapeuta
      Questo sicuro ti aiuta a rispondere alle tue domande lecite ,ma
      Con una evidente sospetta tipicità da chi staziona ancora nella dipendenza da quel uomo

      Altrimenti se davvero si fosse liberi dentro
      Uno va e si scopa il mondo intero senza manco un dubbio

      Anzi tié,alla facciazza tua ( cioè di chi ti amo ,ma
      Ricordati il ma,va aggiunto
      Ti amo,ma mi scopo mia moglie per sempre punto.

    • Assolutamente no @Oldplum, sei una donna libera, non devi spiegazioni a nessuno. Magari gliele dai dopo, se questo tizio ti piace e ci intraprendi un percorso, spieghi al primo perché non ti va più.. del resto se vuoi flirtare con altri e ti senti attratta da altri forse è l’amore che è finito, no?

    • Oldplum, io mi farei i fatti miei assolutamente. Poi se è una cosa che diventa importante si dice e ciao. Fosse il colpo di kiulo che un uomo libero prende e porta via il mazzo al mazzaro indeciso hahahaha

    • No Oldplum. Io esco con altre persone e non mi faccio problema. in alcuni casi glielo dico anche. Non ho ancora trovato qualuno per cui valga la pena, però di certo non sto ad aspettare lui.

  5. Cosa dire se dopo dieci anni di amaranto e sei mesi di silenzi e meschinità sente il deserto dentro, non riesce piu ad esprimersi, e per ultimo visto che io continuo ad amarlo come il primo giorno scopre che non ha neanche più stimoli e quindi meglio se neanche ci sentiamo più ? Eppure io credo che la sessualità dopo i sessanta possa lasciare il posto anche agli abbracci alla affettività. Ma forse la crisi ha un nome e un cognome? Mi aiutate?

  6. Non è ” chiedere l’autorizzazione” ma solo dirgli, per correttezza, che mi sono invaghita di un altro e che quindi tra noi è davvero finita.

    • Non sei obbligata ma sicuramente corretta a meno che tu non lo faccia per suscitare in lui una reazione

    • Ma scusa Oldplum se la vostra relazione è finita
      Non vedo il motovo
      Una relazione finita sognifica fine e stop.

      Ognuno fa ciò che gli pare nella sua vita
      Fine della comunicazione della relazione

      Altrimenti cosa sarebbe cosa è tra di voi
      Un ibrido?

      Non lo so ,non capisco,non cisco proprio come sia la vostra situazione
      State ancora a comunicare?

      Nn ho capito ,scusami ,ma non capisco.

    • Stai zitta. Puoi benissimo dire che non è più il momento, che per te non é più il caso.
      Scusa ma poi così sembra che lo lasci per un altro. Lo lasci perché è finita. Poi se l’altro non va?
      No tesoro. Gli dai modo di esserci anche nella nuova storia.
      Inizierebbe a insinuarsi per sapere come va, ho molte amiche a cui è successo. All’inizio compiaciute. Poi nel baratro e pure un po’ sfigate.

        • Mi sa più da ‘la speranza è l’ultima a morire ….’
          Se ti piace un altro vai, non devi giustificare niente a nessuno, perchè sei una donna libera!!
          Lui? Lo verrà a sapere, senza che tu gli chieda il ‘permesso’ …. Sarà una prova, forse la prova finale.

    • Stai cadendo nel tranello Oldprum.
      Glielo vuoi dire perché vorresti lui si destasse e lasciasse tutto per te in virtù della gelosia che prova.
      Per favore non cascarci e per favore non parlare di rispetto e stima… non te ne deve fregare niente. Per favore….

  7. Alessandro!!!! Non so se mi fa bene leggerti…più lo faccio più mi do della cogliona! Anni a bere bugie anche maldestre, a non uscire con uomini quando lui si faceva i suoi e io, sì, volevo rispettare un patto di fiducia ed essergli fedele… mi viene da ridere adesso che sono fuori dalla tempesta la guardi da lontano e mi chiedo…come ho fatto!!!!!

    P.s.@angelica 2.0…sarebbe stato bello rispondergli così ma non ero pronta…afasica di fronte a lui.

  8. Confuso?? Non me l’ha mai detto …. L’ha detto lui a me un po’ di tempo fa’ …. Che poi io confusa?? Non penso proprio!!
    Lui la retro marcia l’ha fatta in maniera molto determinata!! Nessuna confusione ‘dovevamo chiudere bisognava solo decidere quando, questo ha solo accelerato i tempi’, cmq mai mentito su questo, solo che io non avevo messo in conto i sentimenti!

  9. Mi sarebbe piaciuto metterlo alle strette e dirgli che io così non ce la facevo più,che lo volevo veramente,non che avrei sperato in chissà quale miracolo ….invece no mentre io volevo andare dallo psicologo per fare questo,lui in un mio momento di rabbia ha chiuso tutto….che scema eh!!
    Oldplum se con lui hai chiuso e non vi sentite più non vedo perché tu non debba uscire con un altro.

    • @Oldplum e @Angelica 2.0
      Ma non è chiaro se ti sei invaghita di un altro?

      Scusa,ma hai scritto che non è ancora finita
      Cara Oldplum con tutte le riserve del caso riferite alla relatività
      Di ciò noi qui possiamo capire dal tuo racconto
      Insomma la mia relativa percezione ed ipotesi è questa.

      Tu sei ancora innamorata di lui ,questa è la verità,forse,il forse da qui è d’obbligo sempre come per tutte noi ,sono mie impressioni relative a ciò che scrivi

      Cara Oldplum è tipico parlare di stima affetto e rispetto profondo
      ,ma farlo non avendo chiuso niente credo tu voglia smuoverlo scuoterlo averlo messo davanti alla tua libertà dal tuo matrimonio
      Chiaro lo ha smosso ,ma scusa cara se tu dici che lui è così geloso
      Aggiungio il mio carico di opinioni relative

      Stacci un pò attenta a me quelli troppo gelosi che continuano però da anni a stare con la moglie

      Fuggi da lui per sempre a gambe levate!!!
      Sono i peggio ,pericolosa la Gelosia di questo tipo
      Lui tanto caro bravo ragazzo lui fragile confuso la moglie cerbero
      Condizionato da tutto grande intuizione ti sa prendere benissino in ogni senso pure sex ,tipico manipolatore da manuale!!!!

      Si okkei lo so sembro fissata ,ma ragazze uno ci sono passata e curandomi ho conosciuto una marea di donne trasversali situazioni
      Mogli amanti da 20 anni di età a salire fino alle vecchie babbione come me

      Eppure caxxo Siamo circondati!!!!!
      Ogni caso è a se quindi potrebbe essere più lieve o meno evidente
      Ma se tu Oldplum non riesci a chiudere dentro a te stessa
      Tesoro di Donna chiedi aiuto terapeutico

      Non è importante scrivercelo qui
      È più importante la tua Serenità Vera

      Ti vogliamo bene tutte ti sosteniamo
      Cara Oldplum!❤️

      • Macché aiuto terapeutico!
        Io sto benissimo. E sono così serena che al meteo mi nominano solo per dire “il solito sole su oldplum, precipitazioni varie nel resto d’Italia “

        • Anzi aggiungo ,e si sono una che aggiunge al contrario del less is more
          Non funziona sempre soprattutto quando la comunicazione è solo virtuale e per scrittura

          Ecco il mio

          #asctag: è l’ora di BASTA ,fare finta con se stesse che lui sia tanto caro asctag per un bel nulla ,ma proprio NO e che cazxxasctag vuoi? asctag#

          Eh si cosa mi tocca scrivere

          P.s. È vietato pensare che sarebbe meglio non lo avessi scritto
          Ah ah ah ah
          Sto già sul

          Rosé sur la mer!!!!
          Mi giardo intorno astag un si sa mai
          Incotrassi un po’ un Gigolò

          Ah ah ah ah ah
          Pourqois pas??????

          # A ce point la JechercheunGigolò#

    • No. Era una mera ipotesi. Ora esco spesso e potrebbe capitarmi di avere un interesse nuovo. Lo so, è stupido pensarci prima che accada.

        • Mi attacco al segnale positivo per chiederti Alessandro se ne sai nulla di esperienze che qualche tua lettrice o in vita tua tu abbia mai sentito il riportare una vera esperienza che qualche Donna abbia fatto con un Gigolò

          Questa mia domanda si rivolge ovviamente pure a chi qui ne sappia qualcosa sul argomento o perché ne ha avuto esperienza diretta o meno per l’aver conosciuto qualcuno che la ha avuta

          Ci sto pensando infatti e sono consapevole pure delle mie motivazioni e onestamente verso me stessa devo ammettere che non ho assolutamente voglia di relazionare con nessun uomo nel senso di amante o probabile esperienza di qualcosa di eventuale legame ulteriore

          Si per adesso mi è rimasta la paura di incontrare il solito stronzo di emme.
          Allora mi sono detta
          Sto avanti negli anni ,ma sono vivacissima
          E ho voglia adesso di spassarmela facendo cose che mai ho fatto in vita mia

          Non significa per me subito scopare
          No vorrei scoprire qualcosa di più per gradi
          So che con un Gigolò sono io che decido cosa voglio fare con lui potrei iniziare a vederlo e passarci una cena a parlare e poi che ne so???

          Questo per spiegarvi meglio questo mio desiderio
          Di vitale novità nella mia vita
          Qualcosa di così diverso da tutto ciò che ho vissuto finora

          Prima matrimonio fantastico bellissimo
          Poi dopo il mio lutto devastamte

          La relazione tossica
          Poi sono guarita dalla dipendenza affettiva

          Ok adesso sto curiosa sono nata curiosa
          Ho sempre detto
          Pensavo…..
          Che sta a significare guardare il mondo e me stessa in continuo movimento da ogni angolazione

          Ecco tipico Pesci zodiac
          Navigo nel mare immenso
          Tutte le mie diverse onde
          E quante sono????

          Non le conto
          Le navigo tutte!!!

          • Bene Caro Alessandro
            Mi piacerebbe molto se potessi scriverne un articolo dedicato a ciò che sai e con le tue opinioni in proprosito

            Perché veramente sono curiosa ed io ho fatto questo ragionamento
            Che in fondo possa essere una esperienza veramente curiosa per una Donna come me nella mia situazione particolare e specifica di vita

            Ho pensato pure che non avendo figli non ho nessuna responsabilità come dire no morale ,ma non so nemmeno le scrupolo di dover nascondere fingere non parlarne

            No sto veramente libera totalmente da qualunque legame che possa in qualche modo frenarmi

            Insomma adesso cio la fissa
            Sto nell’onda La vedo la onda mia
            Porta na scritta ah ah ah
            Gigolò ahah

            A parte gli scherzi
            Scrivi
            Scrivimi
            Scrivici scrivine

            Purché tu scriva
            Perché le lettrici non ti mancano di certo!!!
            Solo un UOMOTESORO❤️
            Può aiutarci pure sul argomento Gigolò!

          • Lo farò. L’amore a pagamento mi sembra un po’ asettico ma non ho abbastanza esperienza nel campo e comunque non ho pregiudizi

          • Grazie Alessandro
            È un argomento secondo me diverso dal viceversa perché non ha esclusiva funzione di un incontro di sesso

            Ed è qui secondo mia modesta opinione da ignorante sul argomento la differenza sostanziale con il sesso a pagamento offerto dalle donne verso gli uomini

            Si non so proprio perché non ne so nulla e tu qualcosa si più di qualcosa ,ecco credo tu possa aiutarci perlomeno a conoscere meglio questo spaccato sociale diciamo abbastanza recente .

          • Beh da quello che mi hanno raccontato finisce in sesso se l’accordo è quello.

      • Bellezza viviti le cose tue. Non avete una vita in condivisione..ricordi?
        A prescindere dalle new entry (comunque hai pensieri normali per una donna appena uscita dal tran-tran.. poi tutto si normalizza). Prendi distanza che se almeno arriva un altro.. troverà spazio. Io faccio così, cortese nel rispondere ma se non vengo interpellata sto per i fatti miei. Lui si dice in ‘ansia per la nostra lontananza’ (ferie, tra le mie e le sue circa 40 giorni) .. dolce cucciolone: dovevi pensarci quando hai preso i biglietti!! Adesso porta l’ansia al mare e ci vediamo a settembre!

        @Oldplum.. come me sei libera, determinata, forte. Siamo in vantaggio! Non fermarti ad aspettarlo.. dimmi: lui l’ha fatto quando sei rimasta indietro? Quando arrancavi?
        Scommetto di no.
        Non morirà, al massimo gli verrà un po’ d’ansia..
        Ah ah ah!!!

        • Si, me la sto godendo, @Cossora.nel senso che sono serena. E piu lo sono più lui si sbatte per farmi sentire al top. Io lo so che mi ama. Lo sento. Ma ho rimesso la mia vita al centro e ho tantissime cose di cui occuparmi, tutte piacevoli. E sono felice.

      • Non è affatto stupido, se tu prendi in considerazione l’eventualità, qualcosa nel tuo profondo sta dando un’apertura, e chi è intorno a te lo percepisce.
        Ti capisco oldplum, è difficile lasciarli andare. Soprattutto quando non c’è stato un evento traumatico a determinare la fine, ma semplicemente la testa che dice basta al cuore.

        • esatto Rosa.
          personalmente lo cerco molto meno, esco molto di piu anche con amici maschi che mi semrbano anche piu interessati, quanto meno alla mia comapgnia anche se non a qualcosa di romantico. lui lo capisce ma del resto non può proprio dire NIENTE

  10. @Oldplum, io non gli direi proprio nulla. A che pro? Se non ricordo male, in alcuni tuoi post scrivesti che era stato sempre e solo disponibile in base alle sue comodità e comunque sempre dopo le esigenze di sua moglie. Lo stesso che è capitato a me.
    Benché possa esserci ancora un forte legame tra voi, come mi pare di intuire, questo non deve crearti soggezione né dipendenza. Non dimenticare mai che lui sta ancora là mentre tu sei libera.

  11. @Dyna, hai detto poco della tua situazione ed è difficile darti risposte, che probabilmente meglio tu di noi conosci. Dieci anni di amantato sono tanti, un’eternità. Si è stancato? È stato scoperto? Ha conosciuto un’altra donna o semplicemente è in crisi con se stesso? Sensi e passione prescindono, credo, dall’età, a meno che questa non sia davvero avanzata.
    Non cantava Battiato ” i desideri non invecchiano quasi mai con l’età …” ?
    Abbracci e affetto sono il corredo naturale se ci si ama ancora.
    Tuttavia, se ha deciso per il silenzio, lascia che sia così. Se ti vorrà ti cercherà. Poi deciderai tu che fare.

  12. A me che era confuso lo ha detto un paio di volte.
    E come da copione, erano volte in cui gli stavo facendo notare le sue contraddizioni.
    Tipo non posso lasciarti fuori dalla mia vita (quando è tornato dopo 10 anni) a è meglio che rallentiamo un pò perchè se no un giorno di questi arrivo con la valigia, e al mio bene sono qui, un non sono pronto.
    Direi tirando le somme, che lui le idee su dove voleva stare, le ha sempre avute ben chiare, e cioè con il piede in due scarpe.
    Non posso che ritrovarmi pienamente nell’articolo scritto da Alessandro.
    Dire di esser confuso fa fine e non impegna.

  13. Alessandro volevo farti una domanda….oggi sono proprio a terra,devastata….iniziò a ripensare a domenica scorsa che per una cavolata è stato mandato all’aria tutto,mettiamola un fraintendimento che non chiarendosi (di proposito suo) ha creati muri immaginari,ammetto che la mia parte della buona,brava è scemata domenica,gli ho detto parole forti lui è voluto passare per vittima che così lui non ce la fa,che quel giorno aveva fatto di tutto(cosa??),che si sente nel mezzo (beh ci vuole stare lui)ed è stufo….mettiamolo che io sia davvero la rompiscatole cronica e che non l’ho minimamente capito…se lui mi amasse veramente mi cercherebbe giusto?Non ci sarebbe scusa che tiene anche se quel giorno non lo avessi capito?Lo so è una domanda scema…basta davvero cosi poco a far allontanare un uomo?mi fa male pensare che lui va avanti e tranquillo per la sua strada e io arranco…sto male…

    • Angelina ha ragione Alessandro, scuse. Ti capisco, sono ad un mese di silenzio dove io arranco e sto male come te e lui vive sereno, anzi, come ha scritto Ale in un altro articolo, si é liberato di un peso. Io mi sto facendo aiutare, non ce la faccio da sola a superare questa batosta. Ammiro chi riesce ad essere razionale e staccare. Sono passata da è difficile rinunciare all’amore della mia vita a devo farlo per i miei figli e non vederti più in due giorni dopo due anni insieme. Se questa non è disonestà!

      • @Piccola devo ancora conoscere la Donna che da sola è riuscita a razionalizzare e a staccare senza un aiuto terapeutico

        Qua nn ne vedo una
        Ne vedo molte che dichiarano di stare benissimo di non soffrire di andare avanti benissimo che loro non hanno bisogno proprio di nessun aaiuto terapeutico

        Allora ti dico questo Cara Piccola
        Se ci fai caso chi sostiene questa sua libertà
        Non si è ancora mai staccata dalla relazione

        Coincidenza?
        E no Cara Piccola facendo terapia hai scalato di marcia e messa la seconda col puntatacco del Tuo DUETTO ALFAROMEO ROSSO!!!

        E polvere ,a chi ancora si vergogna di fare terapia pensando che sia un essere debole o peggio ancora sentirsi matto o malato
        E si ,perché qui di nuovo mi tocca dirlo in Italia purtroppo ancora resistono queste mentalità antiche di paese piccolo

        Forza Piccola che sei GRANDE!!!!❤️

        • Grazie Ariel, farsi aiutare è fondamentale perché la dipendenza da questi uomini nasconde vecchi dolori che ci portiamo dietro. Sono convinta che le donne che scrivono qui sono tutte gran ragazze, realizzate, intelligenti che cadono proprio sugli affetti. Non mi spiego il perché di tanto dolore di me stessa e tutte voi. Razionalmente sappiamo quale sia la strada giusta, inconsciamente soffriamo e rimaniamo legate a non so cosa. Oggi, mentre piangevo, ho ricordato quanto fossi spensierata prima di conoscerlo ma non sono riuscita a dare una spiegazione logica a questa storia. Non sono più io e non c’è secondo della mia vita in cui non pensi a lui e per questo non mi sopporto.

          • Cara Piccola infatti hai descritto benissimo la manipolazione affettiva e la conseguente dipendenza che appunto essendo una dipendenza ci fa fare cose accettare cose assurde così infatti anche io dicevo non mi riconosco più
            Dove è finita la vera me stessa?

            La terapia lo ripeto fino alla nausea ,tu lo hai già capito benissimo ,ancora lo scrivo per chi non ci sta verso che lo capisca perché si vergogna di fare terapia si vergodgna che si sappia in giro
            Sono cose condizionamenti ancora presenti in Italia
            Ecco che so.tanto come tu benissimo hai scritto con la terapia riusciamo di sicuro a risolvere nodri antichi che sono quelli che ci fanno attarre alle relazioni tossiche

            Ho conosciuto pure Donne che erano in terapia di gruppo con me che se ne erano scoppiate a serie di 4,5,6 relazioni dello stesso stampo
            Prima di decidersi che forse era il caso di fare terapia

            Piccola sei una Grande eccome brava
            Dai esempio incorraggiante per tutte noi

    • Io sono nella tua stessa situazione,oggi é scoppiata la bomba dopo mesi di tensioni tra noi e alle mie parole ( nemmeno troppo pesanti a dire il vero) si é volatilizzato dando una misera giustificazione di bugia detta per non ferire e non rispondendo più.
      Ma d’altronde adesso é in vacanza con la famiglia felice per cui avrà davanti a se 15 gg per alleviare le sue pene con lei.
      Se ci tengono non abbandonano il campo così.
      Quindi se mollano per un non nulla o per una semplice richiesta di attenzioni vuol dire che noi per loro contiamo meno di niente.

      • Gli hai fatto un favore e lo ha colto al balzo. Finite le ferie tornerà. Fagli trovare l’uscio sbarrato

        • Si anche io la penso come te! Discussione cascata a fagiolo come si suol dire.
          Ma lo conosco, non tornerà più…per fortuna.

          • Torna torna. E se non riesci a sfruttare questo respiro che ti danno le ferie.. Fagli trovare giù la serranda.
            Ieri sera sono uscira con un’amica e abbiamo conosciuto 5 uomini con 10 anni in meno di noi. 4 con la fede che ‘quando si addormentano i bambini esco, tanto lei dorme cosa sto in casa a fare?’.
            Uno che guarda caso si chiama come Lui, mi offre un drink e mi fa ‘mi domando tra 10 anni come saremo messi con mia moglie’ .. gli ho sorriso, ho pensato a Lui e ho risposto: invece di vedere solo gli amici, una sera la dedicherai alla tua amante, che ti concederai perché ne hai taaanto bisogno’.
            Venendo via mi fa ‘beh..vediamoci’.
            No, ma grazie per il drink.
            La storia è sempre quella.

          • @Violetta
            Amorproprio e un filo di sana presunzione.
            Dite quello che volete, ma mi salvano le chiappe!!

  14. Lo so Caro Alessandro e stranotte le due circa passate da un pò e ancora sto qua ma sto ridanciana ,spero sia ben accetta questa emozione positiva
    E così leggendo in elenco i commenti recenti

    Sei apparso col tuo Nome su Sono confuso
    Ah ah ah
    Bene anche io adesso sono confusa
    Vorrei appunto scriverlo qui perché non so che fare se accettare l’invito che ho ricevuto da un Uomo che potrebbe in effetti corrispondere a un chiodo

    Però non so nulla se sia sposato o meno
    E in più ancora mi deve passare la paura del intanto è uno stronzo
    Però è simpatico o lo fa, si ,meglio dire fa il simpatico
    E stasera perlomeno sono stata bene a ridere con questa specie di chiodo
    Ridevo ,ma appunto sto confusa perché pensavo che forse sarei più tranquilla con gigolò almeno mi dico si sa già prima che lo fa come lavoro
    Insomma almeno fregature zero
    Zero problemi
    Si può scoprire qualcosa di nuovo non so
    Sto confusa però sono una autentica confusa ah ah ha
    Anche se rido obnubilata dai verres de vin
    Che faccio?

    Ecco ad esempio che differenza ci sta tra il trobamico e lo Gigolò?
    Che il trombamico è gratis
    Okkei ,ma secondo me il trobamico può essere lo stesso un incontro invasivo ,non so
    Sai che faccio
    Adesso mi faccio due passi sulla spiaggia e me ne sto da sola che è molto meglio

    Si in compagnia della vera me stessa di adesso
    Libera e che rido leggera come una piuma al vento
    Di notte mi faccio un bagno
    E silenzio

  15. L’equivalente del mio ex è stato sempre “Ho problemi”. 16 anni e mezzo di problemi…dopo aver giocato a farmi fare la moglie in ogni aspetto della quotidianità (abiti da lavare e stirare, cucinavamo assieme, sabati&domeniche, vacanze, tempo libero etcetc) ho capito che genere di problemi, ossia aver condotto una storia parallela a 359 gradi ma alla fine è contato di più l’unico grado mai smentito nella casa coniugale…

  16. Piccola sono con te e si avete ragione in primis viene lui,non se ne va per una giornata storta senza un chiarimento, dicendo con un messaggio mi sono stancato,la stessa persona che domenica prima mi aveva detto non ti voglio perdere….ho sempre dato troppo peso alle parole troppo,sono uomini egoisti.
    Io ho un altro problema e cioè che lo vedo al mare,cerco di non andare ma mia figlia ha le amiche li e non vuole sentire ragioni e credetemi non è semplice per me…ho l’angoscia stamattina e non so che fare…non lo voglio vedere…Picola anch’io ero spensierata prima di conoscerlo,spero solo che la terapia mi aiuti a staccarmi e a mandare via quest’angoscia

  17. Ce la farai… io sto provando a non pensarci. Ieri ho scritto nero su bianco tutto quello di bello che ha fatto per me e per noi e poi tutto quello che ha mi ha fatto di brutto pensando solo a se stesso…
    Be i flash Back di quando eravamo insieme e ridevamo come dei matti mi tornano in mente ma sai che faccio quando mi accorgo di pensare ai momenti belli?
    Prendo il foglio e lo leggo
    Me ne ha fatte talmente tante che riesco ad arrivare al punto 2 delle cose brutte per mandarlo al diavolo e pensare a quanto sono stata fortunata ad averlo perso.
    Perché può capitare in una storia tra amanti di fare delle cose che generano sofferenza nell altro, molto spesso é inevitabile purtroppo
    Ma quando inizi a vedere che la lista di “ cattiverie” é tre volte la lista dei gesti carini allora non si può più credere al caso o alla non volontà di ferire.
    Scappiamo finché siamo in tempo.

  18. Alla fine al mare sono andata da un’altra parte,non ho voglia di vederlo,sto male li,mi aumenta l’ansia a vederlo…
    E poi ho visto una foto su Facebook dove lui è tutto bello e sorridente…beati loro che vanno avanti come niente fosse….facile.
    Micaela il mio psicologo mi ha fatto scrivere i pro e i contro di stare con lui,di pro sono veramente pochi dopo quello che mi ha fatto vedere poi così di botto dopo quattro anni…ma io sto di un male cane.
    Ho buttato via quattro anni della mia vita ma come ho potuto??

  19. Ragazze è vero, la lista delle cose negative è lunga. Noi giustifichiamo il tutto solo perché ci troviamo in una posizione scomoda ma noi , nella loro stessa situazione (mogli, madri) non troviamo giustificazioni per allontanarli o fargli del male. Anzi, la nostra vita è condizionata. Io non sono più la stessa. A casa sono nervosa, non mi va di leggere, di uscire, di stare con gli amici. Aspetto….ma cosa? Ogni volta che il telefono squilla sobbalzo . Intanto loro vivono sereni a casa, si fanno la Vacanza, ridono. Sono sereni, non pensano per niente a noi. Ma come è possibile che esistano persone così superficiali? Non riesco a generalizzare e a credere che gli uomini, quasi tutti, trattino le donne in questo modo.

    • A parte lo shock iniziale …. Sembravo uno zombie che si aggirava per casa\lavoro …. Zero voglia di muovermi, tenendo presente che noi ci siamo sempre detti ‘la famiglia prima di tutto’ (e non posso dire che è stato un bugiado, l’ho messo in cattiva luce perchè stava bene a me), ora esco molto di più e mi diverto molto più di prima …. Devo ‘smaltire’ …. Ci vuole tempo, ma sono più tranquilla a casa (a parte qualche momento down), guardo le persone che mi vogliono bene e penso ‘questo è il mio calvario non il loro’!! …. Piccola datti tempo, le ferite si rimarginano!!
      Loro sereni?? Mahhh …. Vorrei essere una mosca per vederli dentro le porte di casa!! Se non seriali, cercano anche loro di limitare i danni (credo che se fosse successo a me, il mio compagno mi avrebbe presentato un bel conto salato)!!
      Poi la felicità è un’altra cosa …. Cosa per pochi e per ‘ricchi’ …. di amore!!

      • Anche noi ci siamo detti “la famiglia, i bambini prima di tutto”. Non ho mai chiesto di lasciare nessuno, non ce l’avrei fatta nemmeno io. Contesto solo il suo modo di fare superficiale, di tenermi lì per mesi, di riversarmi tutte le sue paure, di dirmi che mi amava per poi sparire nel giro di una settimana dicendomi che rinunciava all’amore della sua vita, a se stesso per la famiglia. Lo posso accettare razionalmente ma questo cambio repentino da un giorno all’altro non ce la faccio a digerirlo.

  20. A me non ha mai detto che è confuso.
    Sempre molto chiaro: ama me, sono la sua donna.
    Ma non può lasciare casa perché lei è troppo imbranata.

    So che le coppie disfunzionali e patologiche si reggono su un equilibrio di ruoli.
    Nel loro caso, lei è la bambina fragile e bisognosa e lui il supereroe.

    Ma allora io cosa ci faccio? Tutto dovrebbe funzionare alla perfezione, perchè entrambi con il proprio ruolo, soddisfano le esigenze dell’altro. Qual è la mia funzione?

    • Essere imbranati batte Amore uno a zero. Se non fosse drammatica come situazione sarebbe da ridere. TI amo ma devo imbiancare casa

    • Quello che era il mio credo.. “abbellirgli” una vita faticosa ma che ha scelto e soprattutto che non lascerà mai perché in fondo gli piace.
      Sai cosa credo piacesse di più al mio?!
      Sentirsi fondamentale per lei… aumentava la sua autostima

    • In effetti da varie esperienze a me cucine posso dire che le ex mogli imbranate, inette, incapaci e anche instabili diventano le peggio ex mogli; molto meglio una ex in gamba, sveglia, equilibrata, che si vede i fatti suoi e quelli dei figli in comune. Questa lo farebbe crepare, meglio tenersela buona in casa immagino.

      • In effetti il reale problema è che sti scemi dicono che le mogli sono inette, imbranate, instabili e incapaci ma poi sarà vero?
        Alla fine molti amanti hanno solo la parola di lui, un traditore, per stabilire chi è la moglie.

        • Diciamo che la verità sta sempre nel mezzo… e a loro fa comodo raccontare una dimensione familiare disastrosa in modo tale che l’ amante resti al suo posto.
          Il mio mi diceva che se ci avesse scoperto mi avrebbe fatto male seriamente in quanto pazza.. mai creduto alle sue parole che servivano solo come scusa per limitare i nostri incontri e a scongiurare un mio ipotetico gesto inconsulto di contattarla

        • Le mogli sono persone che, messe nelle condizioni di sentirsi minacciate (soprattutto economicamente e socialmente) reagiscono come reagirebbe chiunque non ha indipendenza mentale materiale.
          In poche amano davvero, in pochissime reagiscono con dignità e pongono fine alla farsa.

  21. @Lei, la tua funzione è sorreggere quel matrimonio disfunzionale e patologico, il quale ha appunto un equilibrio malsano. Senza il tuo supporto, esso sarebbe più fragile e critico da gestire.
    Il tuo amante questo lo sa perfettamente , come credo sua moglie abbia compreso che la propria incapacità è il mezzo per tenerlo indissolubilmente legato a sè.
    All’ imbranataggine come alle depressioni c’è sempre rimedio. Se queste mogli non vi provvedono vuol dire che in fondo a loro sta bene così: ricevono attenzioni, cure, premure, tempo, disponibilità , e con tutto ciò “trattengono” il marito, anche se non lo amano più.

  22. Io credo che sia diventato inutile continuare ad andare nella casetta dove andiamo dall’inizio di questa storia.
    Dove lui nutre le sue fantasie di giocare alla coppia perfetta, dove lui fa da mangiare e io apparecchio, dove sediamo in giardino e ammiriamo il panorama, dove fingiamo di essere a casa nostra.
    I nostri incontri dovrebbero avvenire in albergo, per ricordarci quello che siamo, solo due amanti.

    • E che differenza farebbe @lei?! Scusa la franchezza ma l unica cosa Che potrebbe fare la differenza sarebbe quella di scegliervi

    • @LEI mi sembri molto consapevole.
      Però ti invito a fare questo: FERMATI.
      “Secondo te sarebbe il caso di non andare in casa, invece sarebbe il caso di andare in motel..”
      Ancora a prendere decisioni per voi? VOI chi?

      Fermati. Lasciagli la palla.
      Fidati.
      Ti salvi il fegato, perchè lui si rivela in tutta la sua ‘bellezza’ così, senza il minimo sforzo da parte tua.

    • @Lei

      Ho applaudito il commento che ti ha scritto @ C
      Nel senso che penso che visto che da molto tempo qui scrivi che per un motivo o per l’altro non appare affatto tu stia così felice soddisfatta appagata da questa tua relazione con amante e pure marito

      Ergo
      Passa il tempo tanto tempo e tu ti lamenti.
      Sei dipendente affettiva
      Ecco perché pure @ C ti ha indicato la giusta via per amare te stessa

      Lascia ciò che ti fa comunque star male insoddisfatta
      Ti pieghi a due uomini neanche due

      Non è colpa ,non è mai una colpa
      Tu VALI DI PIÙ MOLTO DI PIÙ
      @ C Infatti giustamente ha messo in evidenza
      Che continuare così è piegarsi alla manipolazione che esiste quando passa il tempo e non si è soddisfatti no così a momenti

      Ergo la natura provvede a procurarci un dolore mostruoso nella misura in cui non rispettiamo la nostra Dignità Umana

      Più passa il tempo peggio si soffre

      Cara @ Lei
      Come disse una amica qui di Blog di cui non ricordo il nome e me ne scuso oggi e domani

      # È ORA DI BASTA#

      • Cara Ariel,
        non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire…si chiama autolesionismo reiterato.

        I guai a volte ce li andiamo veramente a cercare…

  23. @lei, il mio ha sempre buttato merda su quanto era inetta lei e lui stufo di farle tutto, e quanto sono figa io che mi arrangio e tutto..poi è anche uscito di casa come sai ma io non mi sono fidata, sarebbe stata (anche se lui dice di no) una relazione in cui io avrei dovuto occuparmi di lui che si occupava di lei. Quando sono arrivata a pagare le bollette x loro ho detto basta. Non x una bolletta in sé ma perché non stava né in cielo né in terra. Se questi sono incapaci di vivere non è colpa mia. Lui ne parlava malissimo ma secondo me era dipendente dalla dipendenza di lei. E io avrei passato la vita a stare dietro a sti due. Lui dice che non sarebbe andata così e può darsi. Non lo sapremo mai. Dopodiché a ogni mia richiesta di cambiare qualcosa a fronte di suoi atteggiamenti x me dolorosi lui non ha mai fatto niente, il suo mantra era di aspettare con fiducia il futuro. La sua confusione si esprimeva come bisogno di solitudine e silenzio e meditazione spirituale. Boh vuoi stare solo, stacci, ma non a comando sulla mia pelle. Nessuno.meglio di me capisce questo bisogno ma ci sono momenti e momenti. Quello era il momento di stare vicini.

    • @nina…”La sua confusione si esprimeva come bisogno di solitudine e silenzio e meditazione spirituale”…ma il TUO nn era mica quello che andava in giro cn i jeans talmente stretti che sembrava ce l’avesse sempre in erezione?!?! L’ho sempre detto io che x meditare bisogna mettere il pacco in evidenza…sia mai che si trova qlcna da meditare in compagnia …:-)) :-))
      Ai cantieri…ai cantieri…cn le mani dietro la schiena…e fatti ridare indietro i soldi delle bollette! Marcione!!!

  24. “Sono confuso” e’ l’espressione più vera che sia mai provenuta dalla bocca di questi uomini. Perché confusi lo sono davvero e, spesso, sono solo quello. Amano una donna (almeno pensano di…) e vivono con un’altra che non amano (dicono così) ma con cui vogliono condividere la vita. E questa non è la massima espressione di una confusione interiore che li porta a contraddire ogni cosa dicano o facciano? Trovano mille motivi per mantenere così le cose ma in realtà l unico motivo è che nemmeno loro sanno bene ciò che vogliono e ciò che sono. La loro vita li identifica a tal punto che l’idea di “perderla” li manda in paranoia . E non è una bella vita la loro. Io ovviamente sto parlando degli “onesti” senza spina dorsale. Loro dicono “ti amo” e ci credono anche. Ma non hanno una grande opinione dell’amore. E di certo non ha il primo posto nelle loro vite. Forse amano come riescono. In realtà non amano neppure se’ stessi. Non sono vittime ma nemmeno carnefici. Sono pavidi. Mettere la propria vita e le proprie emozioni in mano a persone pavide è una follia.

  25. So che è difficile liberarsi di un confuso. Il confuso genera confusione. Penso sia necessario innanzitutto riprendersi in mano le proprie emozioni e non lasciarle gestire da loro. Vivere a prescindere. Amarli anche ma senza che tale amore sfoci in una dipendenza emotiva. È il primo passo. Il primo per lasciarli andare .

    • @oldplim e come si fa? Io ci sto provando a mettermi al centro, a dire prima io, a non avere aspettative e speranze, ma lui è sempre lì nel mio cuore. Un chiodo non riesco nemmeno a prenderlo in considerazione, non mi interessa, non è ciò che voglio.
      Vivo, vado avanti, provo ad esser felice , ma è tutto parziale.
      Soprattutto perché, come dici tu non è mai finita. Non è finita con un litigio, con un chiarimento, con una scoperta da parte dei coniugi, con un semplice chiudiamo.
      È lì, come un dato di fatto. Come una bozza.
      Lui cmq mantiene una continuità, siamo entrambi un punto di riferimento per l”altro.
      Come si fa ad amare a part-time?

      • Lo si subisce finché non se ne può più a meno che non ci sia uno scatto di orgoglio come ha fatto luce e altre

        • @Rosa anche per me lui cé. Però è un’altra cosa rispetto a prima. Alla cena di ieri sera sono andata con la feschezza e la spensieratezza di una donna libera che se avesse incontrato un uomo interessante ci avrebbe scambiato più di una intesa. Non é successo, succederà. È come mi sento io, che fa la differenza.
          Però devi fare lo sforzo di metterti almeno nella condizione di valutare delle occasioni. Se ci pensi bastano pochissime cose: un top colorato, un lucidalabbra nuovo e un sorriso. Esci. Che la gente ti veda. Non devi fare nient altro, solo vivere. Le cose succedono così!

          • @cossora credo che la hrande differenza tra me e te sia che io mi porto sulle spalle ancora un matrimonio decotto che indipendentemente da lui dovrei chiudere ma che per motivi che ora non sto a spiegare non posso fare nel breve.
            Per il resto, vivo eccome e mi ribello all’apatia che delle volte mi sento dentro, con tanto di trucchi, parrucchi, massaggi e shopping consolatorio.
            Vivo, visito città, faccio vacanze anche con amiche.
            Ma alla fine di tutto è un modo per colmare la voragine che ho dentro, dovuta alla consapevolezza che l’amore giusto l’ho solo sfiorato.

      • Sai perché stai male? Perché sei ancora sposata con un uomo che non ami, che hai tradito con carne e cervello e che continui a tradire di testa. Stai male per quello. Ti senti in trappola e vedi quest’altro come una via d’uscita. Non lo è. Per star bene devi sistemare questa cosa con tuo marito. Le scelte sono due: o confessi e ci riprovate o lo lasci. Altrimenti sei uguale all’altro. Identica. Per questo non stai bene, solo per questo pensi sempre a lui. Non per lui. Perché non stai bene dove stai.

        • Ho letto ora il tuo commento, dopo aver risposto a cossora.
          Si oldplum, mi trascino in un matrimonio che non è più tale da tempo.
          E lui mi è servito per capire che quello che io provavo per mio marito tutto era ma non amore inteso come coppia.
          Essere libera mentalmente almeno per quell’aspetto sono più che certa che mi aiuterebbe ad accettare il fatto che l’altro comunque seppur amandomi (come dice) non mi ha scelta.
          E forse sì in questa condizione, potrei esser libera di andare incontro ad eventuali nuove opportunità, senza farne una ragione di vita.
          Grazie per i vostri consigli.

        • Olplum ha ragione!
          La mia avventura è servita tra l’altro a definire il rapporto con mio marito.
          Rosa, magari non è necessario confessare il tradimento, prova a parlare di come stai, come ti senti in casa… potrebbe essere di aiuto al tuo percorso.

      • Carissima Rosa sei stupenda Donna e vorrei tanto che riuscissi a prendere la decisione di chiedere aiuto facendo la terapia apposta per la dipendenza affettiva

        Infatti leggere te mi sembra di leggere me stessa esattamente uguale nel mio PRIMA di essermi decisa a curarmi sul serio riuscendo veramente a togliermi il chiodo fisso del pensiero su di lui e che è come un tarlo che ci insegue pure quando non lo si vede

        Non bisogna MAI colpevolizzarsi Tesoro di Rosa
        Sapessi quante sono le Donne come noi qui e fuori nella Società che sono state manipolate e dipendenti affettive

        Lo so a costo di essere giudicata male di apparire antipatica odiosa quella che non capisce magari spingo e sembro arrogante rompiballe

        Rosa so che tu mi senti pure se mai ti ho abbracciata
        Ecco mi sono rivolta a te ,ma sta uguale la. Situazione pure di chi come te qui e siamo tante ancora che non sono approdate alla terapia per la dipendenza affettiva UNICO MODO PER USCIRNE e PER GARANTIRE CHE NON SI RIPETA MAI PIÙ

        Sei UN TESORO DI DONNA
        ecco non so mi spendo così tanto e le sto veramente provando tutte per cercare di dare aiuto visto che io stessa ho vissuto esattamente le stesse reazioni sofferenza uguale perché lo schema reattivo nodtro sta identico pure se siamo diversi .

        FORZA ROSA un ABBRACCIONE ❤️

        • Ariel grazie, so che se intervieni anche duramente lo fai perchè ci tieni a noi, tutte.
          Io forse sbaglio ma non mi sento manipolata da quest’uomo. La nostra è una storia di molti anni, abbiamo vissuto le nostre vite senza mai perderci di vista, abbiamo scelto, forse sbagliando, quando i figli erano piccoli di non farli soffrire. Io non mi sono mai sentita usata, offesa da lui.
          Ho solo sbagliato valutazione quando nella seconda parte della nostra storia ho creduto che finalmente sarebbe stato il nostro turno. Ho sbagliato perche lui non è pronto a lasciare e non lo sarà mai, anche se vive male, anche se non può fare a meno di me.
          E credimi Ariel alla nostra età non è più questione di buchi, o meglio non solo, ma di affinità di carattere, di star bene anche solo in silenzio, di comprendersi con uno sguardo.
          E forse proprio perché c’è tutto questo è così difficile lasciarsi andare.

          • Si Rosa,io sono certa non sei manipolata. Sei innamorata come lo è lui. Se lui non riesce a cogliere l’occasione per fare un brainstorm sulla sia vita, fallo tu. Io ne parlo perché come sapete anni fa ebbi un veloce assaggio di cosa fosse l’amore. Poi lui se ne andò perché non decidevo. L’ho pensato per anni e il mio matrimonio non si è più ripreso. Quando ho provato l’amore per un altro ho capito che non potevo, nonostante la cosa di star comunque “insieme” con l’altro, continuare a prendermi in giro e che a tornare a casa, a stare a casa, stavo male. Non ero io. Dovevo prendere in mano la mia vita e lasciar libero mio marito da me che non lo volevo più, prima che anche il bene finisse. Ora io sono tranquilla. L’altro c’è ma io sono libera , tutto è più soft e facile. Non precludo nulla. Sono proprio me.

          • Io ti credo Rosa. Dalle tue parole, da quello che esprimi quando scrivi si sente che sei una persona equilibrata e che quello che ti ha unito a quest’uomo è stato ed è amore, non dipendenza affettiva. Purtroppo la vita ha preso la sua piega ed a volte più si va avanti più è difficile sterzare per seguire i propri desideri. Credo che a voi sia successo questo. Ecco perchè ci siete ancora. Ne sono convinta, non è dipendenza affettiva la vostra, è un sentimento che non ha avuto il coraggio di evolvere perchè questo coraggio deve essere di entrambi. Ti capisco quando parli di parzialità, di voragine, di cose fatte per colmare un’esistenza che non è quella che si vorrebbe. Certo ti aiuterebbe definire con tuo marito. Liberarti di un ruolo che, anche se non senti, ancora ricopri formalmente. Probabilmente devi liberarti del tutto. Poi forse quel vuoto si colmera con altro. Con la vita di una @Rosa nuova che non finge più di stare in un compromesso.

          • Condivido molto questo tuo modo di sentire @Rosa.
            Quando la finalità è ‘sentirsi’ e non sposarsi o ufficializzare, ci sono delle sfumature che forse solo chi ci è dentro in quel momento le coglie.
            Io e te in questa cosa siamo vicine ma io non vivo più nella frustrazione dalla quale (scusami se mi permetto) vorresti scappare.
            Quando prendi una decisione per la tua vita e gratti via tutta la ruggine pre-esistente.. poi il resto lo senti e lo cogli in mille forme. Lo apprezzi proprio per quello che è.
            Ma tu lo sai già!!

  26. Il mio oggi ha pubblicato una canzone,sono sicura che sia riferita a me…come se volesse dirmi che in realtà soffre anche lui…mah…non lo so…oggi sono andata in down mi manca da morire non c’è niente da fare…ma reggo,altrimenti la dinamica non cambia e farò l’amante per il resto dei giorni,non è quello che voglio,lo amo davvero mannaggia …Alessandro se ti amano veramente non si fermano vero di fronte al tuo silenzio?

    • Se ti amano corrono non postano canzoni. Io ho fatto il record su pista. Postare una canzone ci vuole un secondo e magari non la ascolti neanche

      • Confusi per farti fare confusione!!
        Poi magari …. Si sa mai ….
        E nonostante le loro scelte …. Sono ‘non confusi e gelosi’!!

        • Dispersa ha ragionissimo: “confusi e gelosi”…
          Noi proviamo ad essere “felici” per noi stesse, per quello che abbiamo, per chi ci vuole veramente bene, perchè siamo libere, oneste e sappiamo cosa vuol dire amare veramente!

  27. Sinceramente non ho assolutamente motivo di lamentarmi per come questo uomo si comporta nei miei confronti.
    E’ sempre stato presente e disponibile, dolcissimo e generoso.
    Ma si porta dietro un fardello pesantissimo dal quale non si libererà mai.
    Il problema è solo (solo?) questo.

    • @LEI a me non sei mai arrivata lamentosa. Tutte abbiamo motivo di sfogarci, ci sono le giornate no e ci sono aspetti di qualsiasi rapporto che non vanno e mai andranno.
      Dipende sempre da quanto pesa quello che funziona.
      E se stai .. vuol dire che il peso di ciò che funziona per te giustifica ciò che non va.

  28. @EP sì è davvero lui. Guarda che come dice Ariel i manipolatori ci sono. Lui poi era tutto volontariato e buoni sentimenti..ma sapete che era uno capace di chiedermi soldi x le sue buone cause? Leggi, “aiutare la collega che poverina non arriva a fine mese”. Io sarò stronza ma la collega guadagnava come me..e a fine mese ci si arriva benone..

    • @Nina grazie sai guarda serve testimoniare il propiro vissuto
      Allora Sappi e sappiate che un altro elemento tipico comune ai manipolatori di tipo Narcisistico seriale è il prodigarsi in associazioni di beneficenza fare la carità cose benefiche
      Perché questa è una maschera di cui hanno bisogno per essere riconosciuti in modo positivo dagli altri

      Ricordiamoci che non ricordò noscono la loro struttura interiore la rubano da noi ad esmpio o dalle persone in generale

      Molti si sposano per avere una immagine sociale poter sfoggiare la moglie carina di solito e i figli
      Hanno bisognosempre di essere riconosciuti dagli altri

      Compreso il fare la carità o associazioni benefiche

      Non sto dicendo che tutti quelli che fanno volontariato sociale sono manipolatore no il Narci più che fare volontariato in prima persona magari appunto coinvolge in collete improvvisate

      Il mio ex mi aveva chiesto un prestito per una sua parente malata
      Un prestito in cui potevo decidere io quanto dare

      Lo ha fatto al inizio della relazione perché gli str…
      Lo fanno per testare fino a che punto possono spingersi nel manipolarci andando aventi nel tempo di relazione

      Sono Merde non mi viene in mente un altro sinonimo che possa essere equivalente a rendere la idea della loro KATTIVERIA CONSAPEVOLE!!!!

  29. Ragazze io credo di dovermi allontanare da qui per un po’. Ogni cosa che leggo, nel bene e nel male, anche cose opposte, la applico e la riapplico a noi e non mi fa bene. Non sto bene affatto, in questi giorni continuo a piangere e disperarmi, forse perché lo scorso anno stava accadendo tutto, e ogni giorno è un ricordo triste e mi chiedo ma oggi dov’era? Cosa accadeva?. Spero di ritrovarvi tutte felici o quantomeno serene.

    • @White Carissima mi spiace moltissimo che soffri così in questo periodo in particolare e quindi capisco che ovviamente nella tua situazione emotiva di adesso sia naturale che leggere le testimonianze di alcune di noi i miei commenti ad esempio che ovvio sono accesi e riferiti alle relazioni manipolative tossiche che non credo affatto siano il vostro caso

      Tieni comto anche che per riuscire a comunicare essendo qui una comunicazione virtuale si ha bisogno di essere particolarmente incisivi nelle espressioni magari molto emotive
      Almeno spontaneamente mi rendo conto che faccio così spingo le parole perché abbiamo solo le parole scritte con la stampa stampatello neanche la propria calligrafia quindi a tutti se ci si fa caso spingiamo la emotività con le parole aggettivi parolacce camuffate improperi descrizioni piene di enfasi e chi più ne ha ne metta

      Carissima White fai bene a prenderti un respiro
      Grande non identificarti con ciò che sta così al di fuori della tua storia

      Ti auguro di riuscire ogni istante di trovare ciò che cerchi
      Sapendo e sentendo dentro a te stessa che non sei mai sola
      Qui ci siamo tutte /i noi accanto a te!
      Un abbraccione!❤️

  30. White….è quello che accade a me da qualche tempo leggendo qui sul blog. Le esperienze di ognuna di voi sono state utilissime…tutti i confronti lo Sono.. ma sinceramente non è corretto farne legge dello stato né autoconvincerci che tutte queste storie sono uguali a mo’ di stampino. W l essere realisti ma diventare di marmo no ! Grazie e buone ferie anche a te…a voi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

@anpellizzari

La mia Rubrica su Panorama.it

Premax Shop