man in green and brown camouflage shirt
Photo by RDNE Stock project on Pexels.com

In vista della presentazione a Venezia del giovedì 7 marzo 2024 del mio ultimo libro Love Advisor (si terrà allo Spazio Eventi della storica Libreria Toletta) inizio qui una serie di video dedicati ad alcuni dei personaggi del mio libro. Ne parlerò anche in diretta Instagram giovedì 29 febbraio con Beatrice Carbone, ballerina solista della Scala, Organizzatrice di stage e spettacoli, ricercatrice spirituale (seguire e collegatevi al suo profilo: https://www.instagram.com/beatricecarbone76/): vi aspetto

Nel mio ultimo libro Love Advisor, uno dei profili di uomini da evitare o mollare è quello del Reduce ammaccato, cioè dell’uomo che sembra un reduce di guerra dove la guerra sono state le sue relazioni precedenti. Un uomo, come potrai leggere su Love Advisor, “che ha sempre bisogno di essere compreso, aiutato, tirato su di morale. Peccato che per ottenere questo lui “asciughi” letteralmente la partner, che di solito sceglie fra quelle che io chiamo le crocerossine.

In questo video trovi trattati i seguenti temi e rispondo in diretta alle domande delle lettrici:

Chi è il Reduce ammaccato: tutta colpa delle donne

Come si presenta alle donne: il prima e il dopo, la sua duplice maschera

Cosa cerca: una badante ma non solo

Che relazione puoi aspettarti da lui: la mononucleosi

Come comportarti: o lo mandi a curarsi da un’altra parte o impari il gioco questa è la soluzione o lascio perdere

L’errore da non fare: io ti cambierò

Una testimonianza di chi ci è passata

Per guardare il video clicca qui sotto

Condividi:

7Commenti

  • Leilei, 29 Febbraio 2024 @ 13:20

    Cossora, credo ti stia accadendo un pò quello che è successo a me col mio amante. gli voglio bene, sono affezionata a lui, ma non ho più voglia di trascorrere del tempo insieme. Mi ricordo che l’ultima volta che ci siamo visti dopo mezz’ora avevo voglia di tornare a casa. E un pò per volta sta passando anche la nostalgia per tutto quello che abbiamo vissuto insieme.

  • Cossora, 23 Febbraio 2024 @ 15:41

    @Cri28 riguardo all’intimità scrivi “Se viene meno quella, però, credo si dissolva con più facilità.”
    Ecco, io sto vivendo questo dissolversi come una conseguenza. Ho meno voglia, anzi forse non ne ho, di intimità con lui. Mi hai acceso una lampadina. Non avevo ancora iniziato a vederla da questa prospettiva.

  • Ariel, 23 Febbraio 2024 @ 11:07

    Infatti fare le amanti senza la vera chiarezza reciproca tipo faccio la scpamica e stop non funziona mai nel ben 75/100 dei casi mica poco!
    E come mai?
    Ma perché la natura stessa quando davvero ci si ama si ha LA RECIPROCITÀ DELLA TEMPISTICA DEL FARE NUOVA COPPIA e cioè la esclusività nel AMORE è insita nella natura umana

    Poi certo basta non chiamarlo MAI amore e cioè la sofferenza che parte dal fastidio in una escalation è proprio scatenata dal fatto che non si ha voglia affatto di fare la SERVA a chi inzuppa pure la moglie e sicuro altre donne nelle trasferte

    Si diviene una cosa e NON PIÙ una persona
    Sta gente ha manipolato negativamente da inizio giocando sui VERI AUTENTICI SENTIMENTI DI AMORE provato da casi come @ Cossora

    Lei cara, davvero in buona fede per cercare di non fare emergere la COCENTE DELUSIONE che parte esattamente dalla origine della relazione che sembrava che lui la amasse con tanto del mi separo e poi solito schema manipolatore NEGATIVO sappiamo come si sia comportato con lei !!
    Malissimo!!
    Certamente è scienza che ci si auto protegge creandosi nuovi pensieri del tipo non mi interessa lui mi scopo chi voglio ho la coda di uomini tra cui scegliere
    Tutto vero ! Maaaa come la volpe e uva!!
    Cossora è buon per lei in un passaggio delicato che speriamo per lei e tutte le @ Cossora del mondo possa arrivare a staccarsi definitivamente

    Rendersi libera di mettersi con persone altrettanto libère che NO NECESSARIO convivere
    NO NECESSARIO state fedeli purché ce lo si dica da inizio ENTRAMBI

    Curarsi aiuta a scoprire come AMARE IN VERO EQUILIBRIO SE STESSE che non corrisponde affatto a farsi i giri senza meta alcuna e senza alcuna meta di ciò che se Dio vuole esiste eccome e si chiama

    Amore reciproco esclusivo!!

  • Dispersa, 23 Febbraio 2024 @ 11:03

    @Cossora in questo post hai scritto qualcosa di diverso… Una fiamma piccina piccina che non vuoi scrivere o ammettere? Com’è giusto che sia hai bisogno dei tuoi tempi… In ogni caso con il tempo tutto cambia e si trasforma e ogni cosa ha un inizio ed una fine.

  • Cri28, 23 Febbraio 2024 @ 10:59

    Cossora, la penso un po’ come Rinascita. Può dipendere certo anche dal fatto che alcune persone hanno bisogno di esplorazione, più di quanto abbiano bisogno di stabilità e magari sei tra queste. Può anche darsi che il tuo amante sia saggiamente arrivato alle stesse conclusioni e che abbia preservato la sua stabilità, pensando che non avrebbe potuto ricostruirla con te. Credo che sarà, nel caso, triste per lui, ma non del tutto inaspettato, perciò, non gliene parlerei ora, ma quando tutto sarà per te più chiaro.
    Non so se è il tipo di relazione a stancare, certo non ha tutto quel contorno che riempie la vita matrimoniale; ma, al tempo stesso, permette di creare un legame molto forte, se basato sulla condivisione di una particolare intimità. Se viene meno quella, però, credo si dissolva con più facilità.

  • Cossora, 23 Febbraio 2024 @ 09:14

    @rinascita “D’altro canto una storia nascosta alla lunga stufa.”
    Guarda, dopo anni mi ha stufato il mio matrimonio. La voglia di scoprire l’ho sempre avuta, ma finchè amo ho gli occhi a cuore, non vedo nient’altro. Appena vacillo.. basta per me la vita è bella e va provata in tutto quel che offre. Forse gli sono affezionata ma si, la fiamma è piccina piccina ormai (mi fa un po’ tristezza pensare sia spenta, preferisco non scriverlo e non dirmelo ora, ho bisogno die miei tempi forse).

  • Rinascita, 22 Febbraio 2024 @ 20:56

    Cossora come io dico che quando si apre uno spiraglio esterno ai matrimoni, qualcosa vuol dire che scricchiola. Altrettanto succede negli amantati. Le relazioni alla fine sono uguali, nelle sensazioni, negli sviluppi e nei possibili esiti. Io al tuo posto mi sentirei libera di vedere l’altro. Allo stesso tempo mi porrei delle domande sulla tenuta della relazione con l’amante. Bellissimi e dolcissimi i ricordi e le “abitudini” che poi sono quelle cose che reggono spesso i matrimoni. Ma la voglia di scoprire altro è significativo del fatto che l’amante non ti riempia. D’altro canto una storia nascosta alla lunga stufa. Non parlo di convivenza o altro. Ma tutti quei limiti per quanto possano essere impercettibili ai tuoi occhi, alla fine pesano. La storia non esplode mai ma implode piano piano. Io mi ero rotta dell’amantato, non lo tolleravo più. Mi stufava gestire una storia con quelle caratteristiche. Forse ha stancato anche te, al di là dell’affetto. Lui può mangiarsi i gomiti e spero sinceramente che lo faccia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.