Home » Amanti » Rimaniamo amici


128 commenti

  1. Concordo su tutto, non si può restare amici se c’è stata una grande storia d’amore, a parte le eccezioni che citi (e che comunque sono per persone con un’intelligenza emotiva sopra alla media)
    Io comunque non ho mai avuto l’abitudine di “restare amica” con nessuno dei miei ex, con qualcuno ho sporadici contatti, generalmente stimolati da loro, ma di solito dopo una storia (soprattutto se importante) taglio tutti i contatti e lascio andare (a volte c’è stato qualche strascico all’inizio ma poi quando chiudo chiudo)
    In merito all’amicizia tra uomo e donna, devo dire che io da sempre ho amici uomini (anche perché abituata a un mondo maschile visti gli studi e il lavoro che faccio) ma con la consapevolezza che almeno una volta hanno avuto voglia di portarmi a letto..però per me questo non rappresenta un problema nell’allacciare e costruire rapporti con loro che a volte sono stati (e alcuni sono ancora) davvero duraturi e importanti nella mia vita

  2. Complimenti Alessandro….l’articolo sul “rimaniamo amici” era assolutamente necessario!! Tutte ci siamo sentite dire almeno una volta “dai rimaniamo amici!” perché non vogliono perderci, perché siamo tanta roba e soprattutto perché “two is sempre meglio che uan! 😉

  3. Sai che ti dico Alessandro? E se il “solo per sesso” andasse bene anche a me, dopo aver elaborato la fine da molto tempo prima della separazione effettiva? A ben sentire, ciò che davvero mi manca è proprio l’intesa dei corpi…
    E ho un fortissimo desiderio di rivalsa, perché non può funzionare cosi: tu rovini le vite degli altri e tu la passi liscia. Eh no! Ci starebbe tutto un bel piano diabolico, di quelli che lui non si aspetta perché pensa “tanto lei è dipendente da me”…
    Che ne pensi?

    • Penso che le vendette tornano indietro e soprattutto ti fanno scendere al livello di chi sembra meritarsele. In più danno a chi le provoca lo status di vittima. Mai vendicarsi. L’unica vera vendetta è liberarsi di lui e scoparti un altro (non apposta però).

  4. Alessia in passato io ho fatto una cosa simile senza pianificarla, mi è venuta spontanea (mi sa che l’ho raccontata in qualche altra sezione del blog)..all’universita’ uscivo con un tipo che “non voleva impegnarsi” ma che ha sempre sostenuto che non avrebbe mai più scopato con nessuna come con me..mi ha trattata malissimo e scaricata dopo qualche mese facendomene poi di tutti i colori sotto gli occhi…io poi ovviamente mi sono ripresa e ho continuato a fare il mio ma lui dopo un po’ di mesi si è riavvicinato con la scusa di amici comuni…e dopo un po’ di mesi ancora lui si molla con la sua fidanzata del momento (che poi ha sposato) e mi ricerca dicendomi che voleva riprovarci…io ovviamente ero andata oltre anni luce ma visto che la situazione si era completamente rovesciata decido di fargliela pagare…lui mi implora, mi cerca in continuazione e io gli do buca mille volte…lo tengo sulla corda peggio di come aveva fatto con me…ci sono uscita di nuovo ma mandandolo sempre in bianco…e sparisco io! Poi lui si rimette con la tipa e dopo vari mesi vengo a sapere che si sposa…una settimana prima mi manda sms dicendomi che era ancora in tempo a mandare tutto all’aria se avessi voluto.. mia risposta “sono così contenta che ti sposi un’altra!”. A distanza di anni periodicamente ancora mi cerca, butta l’amo che io puntualmente non raccatto… dichiaratamente sono rimasta il suo sogno erotico ma gli ho tolto per sempre la sua sbruffonaggine e convinzione che dopo anni avremm continuato ad andare a letto insieme…il suo soprannome da quei tempi e’ “il buffone”!!

    • Grande! Ma così non è vendetta è educativo. Però come vedi lui non cambia. Quindi inutile sprecarci anche delle serate

  5. La mia però non era una vera e propria vendetta, semplicemente la situazione si era riposizionata a mio favore e ci ho un po’ marciato sopra;) karma!

  6. Esatto Alessandro, infatti uscirci di nuovo mi è proprio servito a confermare che lui non poteva cambiare e non era giusto per me..e il tempo mi ha dato ragione!

  7. Invece un mio ex che si vantava di rimanere amici con tutte le sue ex, a me amica non mi ha voluta:)) mi aveva messa nel limbo dell’indecisione, ho dato giù la mannaia prima che decidesse alcunché e credo ci sia rimasto male (pensava di avere più margine). Insomma dopo anni ancora mi evita eppure io sono stata correttissima, una lady. Niente:)))

  8. Infatti la mia vendetta era di altro tipo, tipo far sapere alla povera crista che gli sta accanto che razza di serpente a sonagli è…

  9. Ciao Alessandro! Complimenti, con questo articolo hai dato man forte alla decisione presa…quella del silenzio e del non rimanere amici… (mai). Ho una curiosità vorrei sapere il tuo punto di vista maschile. ..Ad esempio la scelta di rimanere “in famiglia” per i figli (fino all’età della ragione dei figli) cosa ti spingerebbe a fare? Avresti comunque la necessità di trovare un’amante (con cui intraprendere una relazione, visto che a casa si è “amici”) o calma piatta su tutti i fronti ? Come vivresti tu da uomo la scelta che hai fatto per i tuoi figli?

  10. E che dire di questo? L’ ho incontrato ad una cena in quanto amico di amici ma in quell’occasione ci siamo scambiati poco più del Ciao. Ti ho mandato l’amicizia su Facebook per vedere come va, poi dopo alcuni messaggi scambiati su Messenger ( e non è uno che non usa WhatsApp) qualche telefonata da parte sua, ci siamo incontrati per prendere un caffè, gli ho chiesto della sua separazione e ha omesso di avere una adesso.
    Al termine dell’incontro mi aveva chiesto se mi andava bene di vederci ancora.
    Poi altri messaggi di buon anno eccetera
    Mi ha detto di avere un’altra che abita in un’altra città, dopo che per una incongruenza su Dove si trovava l’ultimo dell’anno, gli ho domandato di chiarirmi il dubbio.
    Mi ha spiegato di non avermelo detto perché in questo momento sta firmando la separazione e non vuole che si sappia in giro e che in qualche modo lo sappia anche la moglie.
    E qui arriviamo al punto che c’entra con il post , mi ha chiesto di vederci ancora perché secondo lui sta nascendo una bella amicizia.
    Sul momento ho detto Sì sì certo perché è amico di amici comuni e soprattutto perché in realtà non mi avevano proposto né promesso niente.
    Ma in questa proposta di amicizia io ci ho visto soltanto che sicuramente non è poi troppo contento di quell’altra che ha in un’altra città e sta cercando un rimpiazzo. Comunque quindi il motore è il sesso.
    Ci vedo bene?

  11. Proprio oggi ho ripreso in mano un vecchio cd del grande Renato Zero e ho ascoltato ripetutamente la canzone “Baratto” …. io ti do il pelo tu in cambio cosa mi dai?, ti do la milza in cambio cosa mi dai,? se ti do un occhio tu mi guarderai? Se ti do il cuore lo farai pulsare e non lo getterai in fondo al mare… insomma l’amore come un baratto, uno scambio, ti do l’amicizia e tu in cambio cosa mi dai??????? Indovina? Ma la parte più edicativa per noi è che la pelle è nostra e la si tiene per chi ne avrà cura!

  12. Ma l’avevo fatto!!! Avevo capito che non era aria, e che ho bisogno di altro da un uomo, e lui era così simpatico e mondano, ma niente:))) forse dovevo fargli l’occhiolino hahahaha

  13. Finalmente sono riuscita a leggere l’articolo. Un altro comandamento da aggiungere a quelli che ci hai già fornito. Concordo su tutto. Anche io ritengo improponibile l’amicizia tra due che si sono amati e trovo perfetta l’analisi dei tre casi proposti. Complimenti.

  14. Buongiorno Alessandro e tutte voi. A te Alessandro voglio fare una domanda un po’ provocatoria: hai affermato che era una tua convinzione che sposarsi con una donna significava sceglierne una come punto di riferimento e poi tutte le extra erano ammesse. Tutti gli uomini che tradiscono fanno lo stesso discorso ed affermano di amare la moglie perché l’hanno scelta, perché hanno delle responsabilità..e via discorrendo.
    Ma in cuor loro non sentono che quello non è amore? Come sono cambiate le tue consapevolezze e le tue convinzioni riguardo questa affermazione?

    • Ero molto giovane e pensavo che si potesse amare una donna ma che le avventure facessero parte della “fisiologia maschile”, un bisogno che si accende però solo quando non si è più innamorati e subentra la routine. L’uomo spesso confonde amore con una serie di cose che lo rendono sereno: casa, persino routine. L’unica cosa che non sopporta a lungo è la routine sessuale e infatti dico sempre che il sesso in una coppia è il vero termometro del suo benessere. Oggi credo che se ami una donna veramente le altre non esistono. E poi ho avuto tre figli

  15. Grande Alessandro. Mi aspettavo questa risposta. Almenno tu dai ragione ai miei pensieri….lo sconforto in questo periodo mi assale!!!

  16. Accipicchia, anche riguardo a questo argomento Lui si inserisce perfettamente in quanto descritto. E mi sento molto rincuorata a sentire che non sono l’unica a non aver mai continuato a sentire/frequentare gli ex fidanzati: dove c’è stata una certa intimità non può continuare a esistere amicizia. Lui fin da subito mi ha letteralmente subissata di ricordi “Ah con quella facevo questo/Ah con quell’altra andavo lì/Ah sapessi con Tizia…” e sinceramente ho cercato di arginarlo subito, anche perché la cosa oltre a farmi star male per EVIDENTI motivi (perché crearmi questo senso di inferiorità?, mi chiedevo) mi sembrava un atteggiamento PATOLOGICO. Ovviamente si è risentito accusandomi di essere troppo stretta di visioni (mah) e che non potevo capire che subentra la MALINCONIA. Et voilà: quindi Lui ha trovato questa quarta motivazione oltre a quelle sopra elencate, motivazione che in realtà secondo me è il suo modo “poetico” per un mix di scopo ludico (se gli va bene) +psicologo+sensi di colpa.
    La cosa per me molto grave è che quando si prospettava che lasciasse la fidanzata per stare con me ha da subito messo le mani avanti: “Guarda che SE la lascerò, comunque io farò di tutto per non perderla, per non perdere il suo contatto, la sua amicizia e spero proprio che questo vada bene anche per lei”. Cioè, ancora prima di lasciarla lui comunque sceglieva lei fino alla fine. A me è sempre parso un compromesso inaccettabile (soprattutto per questo suo mettere le mani avanti ancora prima di aver agito), o sono esagerata e di vedute ristrette, come afferma lui?!

    Comunque sono “pulita” da cinque giorni (quando parlavo che per me è una droga…), silenzio assoluto, e sento che non cederò come le altre volte a cercarlo ancora. 🙂

    • Compimenti! Ti propino le mie storie e poi mi incazzo se ti dà fastidio? Metto già le mani avanti sul dopo? Scappa a gambe levate questo erano sintomi da tenere subito in conto

  17. Infatti ho cercato di chiarire da subito, ma ho capito che è un suo punto fermo su cui non discute e su cui appunto si incavola pure. E’ stato da subito un campanello d’allarme, ma purtroppo non sono riuscita a staccarmene prima, e più è passato il tempo e più era difficile scappare a gambe levate perché è subentrata una forma di innamoramento (patologico, da parte mia!). Diciamo che questa è la prima grande batosta sentimentale della mia vita, da cui spero di uscirne presto, sono stata molto ingenua. Leggere questi articoli mi sta aiutando, perché semplicemente mettono nero su bianco il 90% di esperienze che ho vissuto stando dietro a lui e mi hanno aperto gli occhi sul fatto che il patologico sia lui.

  18. Fate come me. Dopo aver lasciato mio marito in seguito ad un tradimento subito, nel frattempo ho trovato un trombamico/amante. Sono tornata con mio marito ma con l’amante non ho chiuso. Ah, dimenticavo, l’amante è già impegnato.
    Mi dice sempre “rimaniamo amici ” e già so che intende esattamente quello che dici tu in questo articolo Alessandro. Chiudere definitivamente? E perché dovrei. Sapevo già a priori che non l’avrebbe lasciata. E poi….mi conviene? A volte mi viene la malinconia,perché penso che anche se mi fossi separata,lui con me non si sarebbe messo ugualmente. E allora? Tanto vale godermi ciò che può offrirmi.
    Dopo aver sofferto come un cane come moglie, dovrei soffrire anche perché sono stata amante e non mi ha scelto? Non mi conviene,tanto vale godersi la vita!!!
    La delusione nasce dall’apettativa e dalle false speranze, nel mio caso nessuno prende un giro nessuno si è chiari fin dall’inizio.
    Come hai detto tu in un articolo Alessandro:”mi piacerebbe che impariate a fare un buon uso degli amanti e non a farvi usare”. Ottima idea…….

  19. Grazie Alessandro, questo articolo è perfetto x dissipare alcuni dubbi che ancora mi restavano… Una storia “classica”: lui, divorziato, in crisi con la nuova compagna mi cerca ed iniziamo una storia. Tutto bene poi un improvviso super dietrofront: “io voglio recuperare la mia storia eccetera eccetera…”.
    Allora io tolgo il disturbo: proprio di fare l’amante non mi va.
    E da lì iniziano i comportamenti “strani” da parte sua: a partire da un netto miglioramento delle condizioni commerciali (io lavoro in proprio e lui è un mio fornitore), a offerte di condivisione degli spazi (sto traslocando la mia attività e per alcuni mesi avrei bisogno di un appoggio), a regalini inaspettati, per non parlare degli inviti a prendere un caffè insieme ogni volta che se ne presenta l’occasione. Io ogni volta declino, ma queste azioni mi hanno turbato non poco, nell’ultimo anno.
    Ora credo di capire meglio come le devo interpretare.
    Grazie davvero.

    • Grazie a te. Sì direi che lui ha fatto la sua scelta ma che, come molti, vuole la moglie piena e l’amante ubriaca

  20. Sicuramente.
    Questo è il genere di comportamento che un uomo VERO dovrebbe evitare come la peste. Per una persona che, come me, ha sputato sangue x riuscire a mettere una pietra sopra a dei sentimenti che, seppure giovani, erano molto forti e onesti, questo genere di azioni (incursive nella altrui pace) può significare giorni e giorni di turbamenti e di rinnovati dubbi.
    Fortunatamente credo in me stessa molto più che in chiunque altro, così sono comunque riuscita ad andare avanti per la mia strada. Ma il dubbio sul perché di questi comportamenti c’era ed ovviamente era del tipo “forse lui mi ama ma non ha il coraggio…”
    Per fortuna esistono uomini che ci spiegano gli altri uomini.
    Continua così.

      • Ma qualcuno che spieghi le donne? Niente da obiettare ed e’ istruttivo anche questo blog, ma esempi al femminile? Non e’ che le donne siano sempre corrette e non facciano mai calcoli di convenienza. A me dispiace incontriate tutti questi mascalzoni e forse la conseguenza e’ che vi incontriate tutte su queste pagine, ma caro ALESSANDRO, ci sono molte donne che fanno le stesse cose, quasi identiche. Forse dovresti sentire un po’ anche le versioni maschili delle storie delle tue amiche 😉

  21. Scusa Alessandro, ma come lo vedi questo che mi dice, dopo più di 1 anno e mie insistenti richieste di scegliere, che ha scelto la famiglia per il figlio nonostante provi un forte sentimento per me e non ha intenzione di perdermi? Però la razionalità deve vincere sull’istinto, visto che non abbiamo più 30 anni…
    Ci terrei a sapere il tuo parere

    • I figli o sono un impedimento vero forte e che condivido ma questo impedimento deve essere palese con dall’inizio (pe io non lascierò mai i miei Figli) o sono una scusa, per esempio perché sono grandi o perché il conflitto in casaè tale che una separazione farebbe meglio anche a loro

  22. No il figlio ha poco più di 1 anno e la nostra relazione è iniziata 1 mese prima della sua nascita. Ma se ha scelto, perché mi continua a parlare di amore? Per tenermi in caldo comunque?

  23. Credo sia il comportamento tipico di chi non sa veramente cosa vuole o non vuole scegliere. Magari non si impegna nella relazione e induce la fuga dell’ altro, ma poi chiede di rimanere amici, così passa da buono/a…” mi hai lasciato (chissenefrega se ti ho reso la vita impossibile io) ma io, vedi, non serbo rancore e voglio rimanerci amico/a. Che poi è solo il modo per continuare a sapere cosa fai e se ancora soffri per lui/lei. Rimanere amici per queste persone si limita a un messaggino ogni tanto e qualche falso complimento, finte espressioni di rimpianto, tanto per vedere l’ effetto che fa. Poi, dato che si sa bene che ci si è comportati spesso da stronzi/e con persone che non lo meritavano, anzi che meritavano di meglio e che non è stato proprio saggio scartare,lasciare la porta aperta permette un eventuale ripescaggio più avanti. Quindi ” rimaniamo amici è spesso l’ ennesima manipolazione di Chi, nel rapporto non ha mai creduto davvero, magari solo perché non è capace di stabilire relazioni vere. L’ amicizia può esserci, solo se il rapporto è stato autenticamente basato sul reciproco rispetto e le persone coinvolte hanno la maturità emotiva per accettarne serenamente la fine. Raro…. rarissimo…fantascienza

  24. Visto il caso di quello che sparisce senza spiegazioni e senza ritorni … non si presenta il problema : rimaniamo amici?
    Il classico uomo che scrivi uomo ma leggi coniglio!!!!

  25. Il lui sposato che ho frequentato per un anno e mezzo e che non mi ha mai illusa su un “noi” dicemdomi sempre che non avrebbe MAI lasciato la moglie mi ha chiesto, dopo mesi 5 mesi di silenzio reciproco di restare amici. Mi ha fatto promettere che in caso di amicizia non avremmo più fatto sesso e nel caso di una sua “tentazione” mi ha detto che devo essere più forte di lui e fermarlo. Dice che gli faccio paura perchè gli piaccio troppo e vuole quindi limitare il rapporto all’amicizia perchè abbiamo molti interessi che ci accomunano e stiamo bene insieme. Il nostro rapporto non era solo sesso ma pura chimica su tutto. Apprezzo l’onestà ma sono confusa, non so valutare la situazione perchè provo sentimenti contrastanti, ho paura di perderlo perchè gli voglio bene e tengo a lui ma ho anche paura di ricadere nel dolore che avevo ormai superato.

    • Queste amicizie sono impossibili e tu dovresti anche trattenerlo se ti salta addosso? È un’assurdità finisce che andate a letto insieme

    • Cancellalo. Fallo per te stessa. Amici? Non si può essere amici se una delle due parti è ancora presa. Figurati se lo sono entrambe. Fagli scontare il prezzo della sua (in)decisione

  26. Onestà???? Ma daiiiiiii
    Ha voglia di fare un po’ di sano sesso, che già conosce, che gli piace, più facile che cercarlo ex novo. Ha rispolverato l’agenda in un momento di stanca.

  27. E se invece fosse lei a volere un’amicizia? Magari fregandosene altamente del fatto che all’altra persona non interessi minimamente avere un rapporto di amicizia (nemmeno più di amore o sesso)con lei.

  28. E quando propongono “restiamo amici” ma con l’aggiunta del… mi rendo conto che per te può essere difficile, se ci stai male io lo capisco, devi pensare a te stessa, se vuoi che non ci vediamo e sentiamo più io lo rispetto… Sono grandi uomini sensibili, colgono la palla al balzo per liberarsi di te in modo pulito, oppure contano sul tuo cedimento?

      • Probabilmente è la mia mente ad essere offuscata…. Posto che condivido ogni parola di quello che hai scritto in “rimaniamo amici”, se lui ti dice che ti vuole bene ma non prova più un sentimento diverso dall’amicizia perché ha ritrovato la sua relazione con la compagna, che capisce se tu provando sentimenti diversi vuoi allontanarti e non vederlo più… che altro poteva dirmi? devo essere io ad allontanarmi da lui, cosa che sto provando a fare e che lui sta rispettando, non so appunto se per grande sensibilità o perchè ha colto la palla al balzo per liberarmi di me oppure perché spera in un mio cedimento.

    • Menomale non mi ha mai detto una roba del genere.
      Gli avrei vomitato in faccia .
      Anzi, a dirla tutta, abbiamo sempre convenuto sul fatto che non potremo mai esserlo.

    • Ma che grandi uomini sensibili..sono di quelli che non provano nulla per la poveretta di turno. Vogliono solo garantirsi la scopata quando capita.

  29. Figurarsi. Io coi miei amici maschi (con cui ovviamente non ho roba sentimentale in ballo) ci parlo liberamente delle mie scopate e loro pure… e ci ridiamo a volte, siamo complici, ci confidiamo su questioni sentimentali e ci siamo consigli.. dai ve lo immaginate col fresco ex amante? Ne carne ne pesce, solo ambiguità a mille.

    • Io faccio questo test: riuscirei a sentire l’aspurante amico mentre mi racconta la sua seratina hot con una nuova conquista senza che neanche un briciolo di fastidio mi pervada anzi divertendomi? Se si, bene amici:)))) se no, c’è la stiamo suonando e cantando

  30. No no per carità la mia risposta è stata ovviamente no, non possiamo restare amici figuriamoci! mi interrogavo sul fatto che da parte sua non poteva dirmi altro in effetti… almeno credo.

    • Chi dice rimaniamo amici lo fa perché vuole lavarsi la coscienza evitare scenate e grane e lasciare la porta socchiusa per riscopare. Perché l’amante in quello è sempre la migliore

  31. Ciao Alessandro, Sono Ela, ho avuto una storia con un uomo spozato, ma sono finita tropo male, lui mi ha lascata in silenzio, senza spiagere niente, ma si e distacato da me, e si e costruito un’amizia con una collega, perche anche io sono sua collega, lavoriamo insieme, eravamo sempre insieme, sempre, lui mi telefonava lui mi cercava e io sempre pronto sempre, sono stata cozi buona con lui, sempre buona sempre per fare tutto per lui, e poi lui mi disse che voleva il suo spazio, la sua liberta, e io invece ero un po possesiva non lo facevo stare libero, nelle sue scelte, lui mi scriveva sempre, e poi mi cercava per bere il cafe e per parlare delle sue coze, e infine mi disse tu sei la mia migliore amicha tu sei tutto e io ti voglio bene la nostra amicizia e tropo forte, e anche se noi ci vediamo molto raro adesso, per me non vale quela parola “lontani dall cuore lontano dagli occhi”, ti prego alessandro che devo fare? Anche se mi mancha tropo ma mi mancha tantisimo non voglio perderlo anche se mi fa male quando la vedo che beve cafe con altra collega, ogni giorno e con lei un giorno si due giorni no beve cafee con me, non so perche fa cozi, se lui e ok con me e non mi vuole piu, perche e cozi indiferente? Scuza allesandro ma sto veramente malle non so come igniorarlo non so come dimenticharlo, grazie

    • Mi spiace ma tu vuoi uno che non ti vuole più? Se fosse anche solo il tuo migliore amico eviterebbe di farsi vedere con altre. Cerca di uscire con le amiche e di distrarti. Una psicoterapia aiuterebbe se senti di non essere forte abbastanza.

    • @Ela si,stessa opinione di Alessandro

      Farsi aiutare dalla Terapia quando si sta a soffrire come stai adesso tu da ciò che hai scritto

      È come un principio base
      Come Un faro nel oceano che ci fa da riferimento

      Lo so pure a me è successo di non riuscire a staccarmi da lui
      Non riuscivo a capire se ci tenesse a me o no
      Questo si chiama essere ambigui ,ambiguità
      Insomma stavo indecisa confusa

      Ma quando si sta male e non importa se non si capisce il motivo
      La unica soluzione è parlarne con un terapeuta Psicologo

      Da quando sono in terapia sto molto molto molto molto meglio
      Sono riuscita a lasciarlo e a respirare vivere la mia vita
      Amici e fare fare le cose che ti piacciono e che magari sono nuove e volevi sempre fare .

      Terapia quando si sta male bloccati in tutto e nelle scelte

  32. Ciao Alessandro, situazione simile ma io sono uomo separato con 3 bambini piccoli in relazione clandestina da 7 mesi con donna sposata e madre di 2 bambine piccole. Passate le feste natalizie si è raffreddata la nostra relazione. Ho provato il see&wait e dopo 4 giorni mi ha cercato di nuovo. Poi proprio oggi mi ha detto che sono il suo punto fermo, che non dobbiamo farci prendere e che dobbiamo rimanere amici perché lei ha paura a mollare tutto anche se in crisi da 2 anni. Lei a settembre ad inizio relazione e fino ai primi di dicembre era un “ti amo” unico e questo ha fatto si che le mie paure post-separazione si appianassero facendomi investire molto in questa relazione clandestina. AMICO NON CI RIESCO PROPRIO

  33. ho letto tutti i commenti, illuminanti..
    vi racconto la mia e mi piacerebbe un parere vostro
    separata da poco incontro un collega sposato a cui piacci oe mi piace da 15 anni.
    chat rovente e decidiamo di vederci.
    passiamo due ore intense senza sesso esplicito, ma con baci da brivido e ……. ci salutiamo con un abbraccio di 10 minuti intenso .
    riparte ( lavora fuori )
    mi scrive prima di partire salutandomi e ringraziandomi , augurandomi tutto il bene del mondo, e faccio altrettanto.
    non ho aspettative , so chi è, so chi sono, ma ogni volta che ci sentiamo mi deve sempre sottolineare che siamo amici, che mi considera amica, e la cosa inizia a infastidirmi parecchio ( io lo davo per scontato proprio)
    che senso ha che continui a dirmelo? non mi sono comportata diversamente… cosa dovrei fare?
    grazie

  34. Rieccomi a scrivere, questa volta in questo spazio perchè il topic che vi sto per raccontare si addice di piu’ a questo articolo. E’ tornato, in un modo molto strano. Mi ha invitato a pranzo, ci siamo visti, abbiamo chiacchierato, abbiamo riso, ci siamo scritti per qualche giorno, mi ha chiamato e abbiamo parlato un’ora al telefono… l’ho sentito diverso, Il succo? Ha chiesto il divorzio, non sopporta la moglie, non la desidera fisicamente e litigano soltanto (ma non mi aveva detto che aveva capito di amarla?!), ad ogni modo lei non vuole accordarsi quindi procederà legalmente. In tutto cio’ nessuna menzione a me, a noi, mi fa capire che mi vuole come amica perchè “mi vuole molto bene”, ma non possiamo nemmeno vederci, a parte pranzi che possono sembrare di lavoro, perchè non vuole rischiare e non sarebbe tranquillo soprattutto in vista di questo divorzio. A questo punto mi dite il senso? Alessandro nemmeno per sesso in tempi di magra come diresti tu… quindi perchè tornare? Inutile dirvi che è durata pochi giorni, ieri ci ho litigato perchè non tollero questo atteggiamento e non mi serve a niente averlo nella mia vita.

      • Appunto!
        Non so che farmene, non mi serve compagnia telefonica, ho tanti amici con cui esco e mi diverto.
        Ma che senso ha secondo te? A cosa gli servo come amica? Ha già tante galline intorno come gli dico sempre… una in piu’ una in meno non cambia l’armonia del pollaio!

      • Non ti dico quanti psicologi stanno lavorando per questa situazione… io ci vado, la moglie e il figlio anche e credo pure lui sebbene non lo abbia mai ammesso perchè lui, il superuomo, non ne ha bisogno.

    • @KK finisce che se lo ascolti a te stressa l’anima in orari definiti (diventi la moglie) per gestire il divorzio e una volta terminata la seduta con te esce bello euforico e incontra un’altra che lo pensa solare e meraviglioso e lui ci finisce insieme.
      Scappa, adesso.
      Ma poi che pena, dov’è la virilità? Un minimo di strategia, santo cielo così ti fa cadere le mutande!!

  35. L’ho riletto… per ricordarmelo… che poi manco vuole amicizia, forse erano un po’ sensi di colpa ma appena ho deciso di troncare l’amicizia, beh è rinato! Mi sa che rinasco anche io…

  36. Io penso amicizia per i troppi anni che ci conosciamo.
    Per il quieto vivere a lavoro ….
    E perchè forse aveva solo bisogno di aria fresca!

  37. Scrivo. 12 mesi di relazione.. stupendo.. un amore scoppiato improvvisamente. Tre mesi fa dicono Alma moglie di averci visti e da lì e’ Comunciato il calvario. Io sono separata e ho una bambina. Mai chiesto la sua separazione, mi andava bene vedersi ogni tanto e sentirci, sentire il Suo affetto. Ha cominciato ad essere intermittente.. venire a casa mia in ‘amicizia’ facendomi passare come il diavolo tentatore. Decide di chiudere dopo tre giorni in famiglia.. tre righi di messaggio : una scelta sofferta ma definitiva. Applico il silenzio.. dopo 10 giorni di dolore si ripalesa con un messaggio perché voleva miei consigli su delle due cose. Riprendiamo a sentirci e io.. ci provo ad invitarlo.. lui mi dice .. e’ Presto.. ma mi abbraccia, mi vuole bene .. bene davvero. Oggi ci siamo incontrati e mi ha detto che è finita.. ultimo bacio e stop. Mi ha mandato sul telefono una rosa rossa in amicizia e non ci ho visto più. Penso di essere l’unica che stava bene a fare l’amante e ha beccato uno che nemmeno si fa prendere dal testosterone.. perché è una brava persona e lui non pensa sua giusto venire a casa mia, stare con me e tornare a casa.. perché è una situazione di comodo che non gli piace. E quindi vuole amicizia da me.. perché giustamente se io sto a pezzi a lui cosa interessa?

      • Ti sei mai chiesta se è vero che la moglie ha scoperto?? …. Io a due mesi dallo stop me lo chiedo!!
        Subito ho visto un uomo rinato …. L’ho visto sereno e determinato …. si era liberato di me!! Del problema!
        Io piangevo e lui? Lo vedevo ridere e sorridere …. Cxxxo stava bene!! Benissimo!!
        Mi chiedeva come stai? E io al mio ‘va’ …. Lui rispondeva ‘Non vuole andare male’ …. Sorriso compreso.
        Ora è da un mese che passa dal ricreare le stesse situazioni di una volta, al silenzio per quasi un gg …..
        Dichiara di non stare più bene in famiglia anche davanti ad altre persone …. Magari lo fa scherzando, ma non si butta fango sul piatto dove si mangia.
        Io il mio compagno non lo amo più, lui lo sente, mette la testa sotto la sabbia …. Ma non lo dico agli altri, studio la situazione e cerco di capire come posso muovermi. Se l’ho fatto una volta, non escludo ci possa essere una seconda …. E già a pensarlo ….
        Amicizia?? È come un filo per tenere accesa una speranza, la nostra però!! E la loro??
        Non posso, è troppo presto, non me la sento di andare oltre …. Tutte parole già sentite …. Ma rimaniamo buoni amici!!

        • @Dispersa tieni duro e soprattutto adesso gestisci la tua famiglia.
          Il mio exlui all’occasione ronza sempre intorno alla mia amica (non si vedono volontariamente, hanno dei luoghi in comune per i figli) ma non parla e lei fa finta di niente. Anche stamattina mi ha detto che lo ha visto, che le sembrava fosse sul punto di dirle qualcosa.
          Le ho chiesto di proseguire come da accordi: se vuole parla lui e lei casca dalle nuvole.

          Ieri ho pensato una cosa che vorrei chiedere ad @Ale: secondo te un uomo potrebbe volere in fondo in fondo che qualcuno gli ribaltasse la vita, per poi poter dire ‘menomale’ ma di fatto non averne la responsabilità?

          E’ uno spunto che è venuto fuori con un’altra amica estranea a tutto. Se ne parlava e lei sarebbe dell’idea di mandare all’aria la vita del suo amante. Senza il fine di averlo, ma per ‘principio’ e sostiene che in fondo è quello che lui la sta portando a fare.
          Fosse anche il caso del mio exlui onestamente mi rifiuto. Le decisioni si prendono e la responsabilità ce la si assume prima di tutto.

          Mi dai un tuo riscontro @Ale, esiste una casistica?
          Ti ringrazio.

          • Tutte le storie che io conosco in cui l’amante avvertendo la moglie o altro ha preso l’iniziativa e si è sostituita a un uomo che non vuole fare l’uomo per far saltare il matrimonio hanno portato a grandi disastri e non solo nelle relazioni amante amante (leggi vuoi dirlo alla moglie? Non farlo). A parte le implicazioni morali e pratiche di una azione deprecabile del genere ti chiedo: ma un uomo che chiede o fa capire alla sua amante che deve essere lei a buttare la bomba perché lui non può non ce la fa eccetera tu lo vorresti come compagno di vita? Ma io lo lascerei nel momento in cui capisco che vuole o desidera una roba del genere. Che tristezza. Farlo per principio poi sa di vendetta autolesionistica e davvero deprecabile da tutti.

          • @Alessandro d’accordissimoo!!!

            @Cossora cara non soltanto penso che sarebbe una azione veramente scorretta e che sicuramente sa di vendetta
            Una cosa che è oggettivamente un boomerang che ritorna carico di negatività verso chi opererebbe in questo modo pur magari pensando in buona fede di fare bene

            ,ma non esiste proprio è vendetta e basta è intromettersi nella vita altrui non richiesto e pure fosse rivhiesto sarebbe un boomerang di nuovo

            Come si poss pensare di inpostare una relazione con la forzatura e le tattiche

            Essere se stessi spontanei ma col cervello e non soltanto il cuore
            Aiutarsi a pensare se noi stesse vorremmo una cosa così
            Cioè se la situazione fosse al contrario tu vorresti che qualcun altro ficcasse il naso in casa tua ???

            Ma certo che nooo nessuno vorrebbe ricevere un comportamento così fatto

            In ultimo sarebbe sostituirsi ad un altra persona come a dire
            Visto che lui non ha il coraggio di lasciare la moglie allora faccio casino io a casa sua pensando di agevolarlo

            Cara Cossora Nessuno può sostituirsi ad un altra persona
            Se uno sta debole e si comporta da stronzo
            Che vuoi farci???

            Costringerlo a cambiare????

            Vorresti al tuo fianco fosse anche per un minuto in più una persona così??????

            Un abbraccio Cossora lo so capisco ci si fanno domande ovvio e naturale e tra amiche conoscenti ovvio naturale se ne parla se ne scrive e questo fai benissimo a farlo e achiedere consiglio ad @Ale
            E pure magari a leggere anche noi qui
            Perché tutto fa e ti aiuta a trovare quella Luce per uscire dal tunnel in cui lui ti ha messa ben in fondo

            Su dai Tesoro di Donna metti le nfradito dai
            Usciamo insieme a tutte /i qui
            Dammi dacci la mano
            Un abbraccione❤️

          • Grazie @Ale, sono d’accordo su tutta la linea.
            La mia amica è una vendicativa e guerrafondaia, quindi si.. corrisponde anche questo suo aspetto, che fortunatamente a me manca, confermo.

          • No ma @Ariel figurati, non è assolutamente poi un mio atteggiamento, era per capire se @Ale nell’elaborare i dati per i suoi ‘titoli’ e argomenti ha mai riscontrato questo caso e magari se è frequente.
            Io e il ‘dente per dente’ non andiamo d’accordo!!

  38. Io ieri dopo la ‘rosa dell’amicizia’ e avergli detto che io non sono una sua amica, che gli ho messo me stessa su un piatto d’argento conoscendo i limiti della situazione.. e che forse non si accorge che mi sta devastando.. mi ha detto ora dammi tregua. Come se far presente semplicemente che sto male sia un peccato, tanto da non tollerare nemmeno tre messaggi in risposta al suo ‘fiore’. Ieri mi ha detto di essere tentato, che io per lui potevo diventare una situazione di comodo, ma lui non è quel tipo di pperdkna. Vuole riflettere e mettere in fila le cose. Io stavo benissimo nella mia storia extra, ovviamente quando lui non aveva tutti questi dubbi. Si, alla moglie lo hanno detto e mi aveva anche fatto leggere un messaggio di lei che sostanzialmente gli diceva fai quello che vuoi, scopati la tua amica, ma se stai in famiglia almeno evita di essere infastidito. Quindi.. io sono nella situazione che Alessandro definisce ‘amante ombra’.. credo.. devo essere io a difendermi e spero che non mi scriva più se non mi vuole nella sua vita. Tutti hanno i loro problemi, ma questo non autorizza la cattiverai verso chi ha dimostrato amore senza chiedere nulla in cambio o addirittura derubricare quello che c’e’ Stato. Lui non era un seriale e veramente nutriva sentimenti per me, ma evidentemente non così forti. Quindi io sono fra le poche ‘lasciate’.. caro Alessandro

    • A me uno che mostra i messaggi della moglie o dell’amante a una o l’altra lo trovo già inqualificabile

    • @Oscar non solo inqualificabile .,a diciqmolo pure
      Grandissimo Str…..o!!!!

      In più non so ma quando fanno cose così tipo messaggio da farti vedere dell moglie ,ma dai dimmi se questa non è Manipolazione della peggior specie

      Pure provocarti dolore così è il modo che fa proprio dire
      Sei un gran….Manipolatore di vera emme!!!

      Proprio perché prima fase te amo !
      E poi così
      Inqualificabile!!!

      • Certo White un seriale proprio non si presenta affatto dicendo sono un seriale ,

        Però quando dipo la fase iniziale del ti amo ecc,bmba sessuale e tutto na rosa e fiori di tutto positivo
        E poi improvvisamente e sempre più diventa inspiegabilmente e nello stesso tempo sa come manipolare col sistema bastone e carota e disprezzo e ti mollo senza spiegarti un cxxxo di niente lasciandoti e riprendendoti nella comunicazione

        Eccolo lì finalmente si presenta per ciò che è
        Un vero Sriale maiale!!!

        L’ Apparenza a volte,INGANNA le più fragili in quel periodo della vita o gente che già si era piegata nella infanzia ad esempio con un genitore manipolativo ,
        Ad esempio. cascano nella manipolazione sviluppando la dipendenza affettiva.

          • @Alessandro ok ,ma che vuol dire quando ha finito?
            Finito cosa?

            Comincio a avere il dubbio che non sia poi così distinguibile avendo letto qui le testimonianze di noi tutte dove tanti denominatori sono comuni

            Mi farebbe ovvio molto bene e piacere se potessi scriverne su questo
            Dubbio lecito secondo me
            Confondersi

            Già qui se mi spieghi che intendi
            Ti molla quando ha finito?

            Perché qui ci stanno un sacco di amanti che non mollano affatto sembra scompaiono e poi zac ricompaiono

            Illuminami/ci grazie!

          • Il seriale molla quando ha finito con te e inizia con un’altra. Torna eventualmente se c’è Un periodo di magra

          • @CaroAlessandro
            Sto riflettendo in attesa di una tua risposta che mi e ci aiuti meglio capire la differenza tra seriale e narcisista

            Certo il mio dubbio è questo
            Forse tu vuoi dire che il seriale è un diciamo libertino che ha molte amanti una dopo l’altra e poi quando gli passa la adrenalina delle scopate iniziali le molla senza farvi ritorno

            Si ma qui sul Blog si leggono le storie di tante di noi le amanti ad esempio
            A me pare che vi siano casi di manipolazione atta a trattenere controllare fare finta pur di manipolare e lasciare aperta la relazione

            Insomma scusami ,ma veramente non ci capisco più nulla
            Mi sembra almeno qui nelle esperienze raccontate che ci siano forse più casi di Narcisisti che di seriali

            In più il Narcisista è un seriale che se ne scopa a mazzi in contemporanea o meno

            Ho confusione
            Illuminami

          • Il narcisista vuole confermare il suo potete sulla donna. Torna per dimostrare a se stesso che può riprenderti quando vuole. Per il narcisista soprattutto quello covert il sesso non è fondamentale per il seriale il sesso è tutto. Non sto facendo un trattato di psicologia questo è quello che vedo secondo l’epidemiologia di coppia

  39. Io vi volevo dire che lui ha fatto di tutto…

    restiamo amici, ti dedico poco tempo, ti voglio bene ma…, non riesco a essere felice… praticamente metà del blog di Alessandro lui almeno una volta l’ha detto o fatto!

    … ha fatto tanto che ha fatto svanire tutta la poesia! sono diventata intollerante alla sua compagnia, se mi molla dopo mezz’ora o si passa a un appuntamento ne gioisco.

    Vedo tanta luce in fondo al tunnel, oggi prima di incontrarlo mi sono guardata allo specchio e ho pensato…. ammazza che gnocca, uomini accorrete! e quando mi ha mollata alla svelta, invece che chiudermi in casa a rimuginare sul perché, di ottimo umore me ne sono andata in giro a mostrarmi al mondo.

  40. Io non ne posso più. Stamattina ci siamo ‘avvinghiati’ durante un breve incontro io e il mio Amico.. e’ Stato bello. Gli ho proposto un incontro da me.. e ha rilanciato con un caffè in campo neutro. Ma gli Uomini di una volta dove sono? Non capisco dove si collochi il problema. Relazione di un anno, ottimo sesso.. ognuno a casa propria ..tanto affetto ma??

    • @Oscar ..basta non cagartelo dopo il suo rilancio col caffè e vedi se voleva fare il prezioso (per poi dire a se stesso ‘è lei che mi ha tentato, io sono uomo, cedo’).
      Lo so che ti saltano i nervi quando succedono queste cose, ma.. succedono!
      Trova altro da fare.
      Almeno conservi la parte divertente sennò che palle, hai già visto qui come finiscono queste storie.
      Se puoi godertela goditela, se però lui non vuole.. non stare a perderci troppo tempo.
      Un uomo ‘normale’ ne approfitta sempre.

  41. No, ottimo sesso con un’altra non credo perché so che orari e che vita fa. Il tracollo c’e’ Stato da quando lo hanno detto alla moglie e lei si è poi accorta che stava ancora uscendo con me. Sta facendo di tutto per farsi lasciare ma poi un pochino vedo che torna indietro perché è molto tentato. Mi dice che è ancora presto.. ma non capisco se il presto e’ X fare calmare le acque a casa o se spera che fra noi le cose si ‘raffreddino’ per poi finire veramente in amicizia. Comunque io Vorrei capire come posso fare per farlo un po’ impazzire.. mi sa che l’unica opportunità che ho è sparire e vedere che succede. Lo avevo fatto 10 giorni e poi si è fatto risentire con una scusa . Uffa..

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.