Quanto tempo ci vuole per dimenticarlo? Rispondo a questa domanda in questo video

Finita una storia in quanto tempo si dimentica un ex?

Dipende da diverse variabili

  1. Se ha lasciato lui o hai lasciato tu
  2. Se è la prima volta che vi lasciate
  3. Se stai mantenendo un Codice del silenzio (leggi qui di cosa si tratta) ferreo o orbiti o lo lasci orbitare (leggi qui dell’orbiting)
  4. Cosa stai facendo del vuoto lasciato da lui

Nel video trovi tutte le risposte: buona visione!

Condividi:

35Commenti

  • Ariel, 20 Ottobre 2021 @ 13:32 Rispondi

    Quanto tempo ci vuole per dimenticarlo?

    Dipende soltanto da quando finalmente si sono scoperti i propri nodi antichi in terapia apposita
    Una volta scoperti da sole con aiuto terapeutico come per magia non si sente più la necessità inconscia di essere attratti da baveri manipolatori negativi
    Non si deve più neanche fare una scelta non li si vede proprio non esiste più attrazione

    E cioè finalmente si esce dal tunnel della propria dipendenza affettiva che stazionava in sordina per magari na vita intera dormiente come herpes esiste ma non si Sto arrivando! Quando si infiamma rendendosi visibile!

    Ma al contrario di Herpes la dipendenza dipende solo dal risolvere i nodi antichi sistema attaccamento affettivo sballato in primissima infanzia

    Così un vero riporre scatola della esperienza vissuta e cioè dimenticarlo avviene soltanto quando finalmente si risolve e si supera la propria dipendenza affettiva

    Per farlo occorre in primo step il no contact duro e puro e senza ritorno e iniziare a farsi supportare da aiuto terapeutico per evitare di RICADERE NELLA TRAPPOLONA DEL RITORNO A FARTI CUCU immancabile e proporzionale al propio livello di gravità di dipendenza affettiva

    Quindi difficile poter stabilire quando in quanto tempo si possa dimenticare che credo sia più aderente al meccanismo dire mettere nella scatola del passato
    Ciò che è passato è infatti esente da ritorni di qualsiasi tipo

    Ognuno ha il suo tempo in base a tanti fattori differenti come la durata della relazione
    È durata nove mesi o un anno o tre anni o di più??
    Più dura più è duraturo e duro il percorso di uscita e rinascita personale.

  • Viovio, 16 Ottobre 2021 @ 17:53 Rispondi

    Cara @Giulia non c’è nulla da ridere e sai perché? A volte capita di assecondare una vita che ha smesso di appagarci, di conseguenza diventiamo più suscettibili a situazioni che in condizioni diverse avremmo sicuramente snobbato.
    Datti tempo e alza un muro impenetrabile fra voi, vedrai che ne uscirai!

  • Vittoria, 16 Ottobre 2021 @ 16:09 Rispondi

    @piccola grazie. Le tue parole e quelle delle altre donne mi aiutano a stare meglio. Appartengono tt alla stessa tipologia. Vigliacchi e senza attributi. Mi fa male non che sia andato via ma il come perché non mi do pace che una persona che urlava amore,senza di te nn voglio stare, poi nn rispetta me come persona ed il mio dolore. Lui non fa squilli e nn li farà. È sparito. Pensa che io non l’ho bloccato sui social. So che guarda ma resta in silenzio. Mi evita anche lì! I figli sono solo una scusa. Sotto le lenzuola però non esistevano. È solo la paura di essere cacciato da casa che l’ha allontanato. Non tornerà. Non può tornare! Non ne ha il coraggio! Non ha neanche avuto il coraggio di parlarmi, figurati s ero vorrà
    fare magari dopo 6 mesi. Impossibile ! Rimarrà nella sua infelicità anche se credo che anche l’infelicità che raccobtava era una menzogna Io non lo voglio più. Vorrei solo stare bene con me stessa e magari trovare un uomo che mi faccia sentire amata. Purtroppo mio marito non lo amo più e adesso mi aspetta la partita più difficile: avviare la separazione! Grazie @piccola

  • giulia, 16 Ottobre 2021 @ 11:22 Rispondi

    @Vivio grazie. Pochi mesi, non ridere, ma prima ce ne sono stati molti di platonici, un’amicizia confidenziale e quotidiana, mancava il sesso a suggellare la relazione. Io sposata con famiglia, lui molto più giovane. Sapevamo di sbagliare.

  • Molly, 15 Ottobre 2021 @ 19:56 Rispondi

    “Guarda a uno che torna facendo stalking o quasi la parola moglie ha un effetto coda fra le gambe” sicuramente hai iù esperienza di me in proposito, @Ale.

  • Piccola, 15 Ottobre 2021 @ 18:47 Rispondi

    @Vittoria ciao, non sentirti sola, anche tu hai incontrato un bel vigliacco. Mi ritrovo nelle tue parole e leggo il tuo dolore, lo stesso che ho provato io per 2 volte. Mi ha lasciato senza più pensare a me, al mio dolore. È la cosa più schifosa che potesse fare. Pensa che mi fa squilli sperando che chiami io,.non ha avuto mai le palle per farlo seriamente lui. Così magari potrebbe dire alla moglie che sono io ad insistere. Pensa che amore!
    Anche per lui prima storia di amantato e stesse scuse per lasciarmi ” ho il dovere di padre e devo recuperare, se ci sei tu non ci riesco. Le mie bambine devono crescere. Verrò a riprenderti” . Si, si…con il cavolo mi faccio ritrovare proprio da te.
    Come vedi nulla di nuovo. Attenta perché tornano e fanno finta perché a prevalere è sempre il loro egoismo. Con me lo ha fatto di nuovo ed è stata durissima perché la seconda volta gli avevo creduto davvero. Forza cara.

  • Vittoria, 15 Ottobre 2021 @ 18:23 Rispondi

    @Alessandro quello non tornerà più. Non ha le palle neanche per fare l’amante. È un uomo senza attributi! Non penso neanche cercherà altrove. Non è un seriale! Ma un poverello!

  • Viovio, 15 Ottobre 2021 @ 17:37 Rispondi

    @Ale ad inizio percorso gli intimai di raccontare tutto alla moglie(non lo avrei mai fatto), perché mi marcava stretto. La sua risposta fu”non lo faresti mai, sei una brava persona inoltre sarebbe un’arma a doppio taglio”. In quel momento ero ancora fragile, evidentemente aveva capito non facessi sul serio. La seconda volta glielo dissi tempo dopo, il cds mi aveva rinvigorito e si spaventò ma non perse occasione il mese successivo per dirmi quanto fosse grande il suo “ammore” nei miei confronti però (c’era un però), non poteva perdonare la mia minaccia, perché alludendo di confessare la nostra storia alla moglie avevo messo in pericolo i suoi figli. Ora mi viene da ridere ripensando all’immensità della cazzata uscita dalla sua bocca, ma quando successe lo sbranai a parole e sottolineai che i pantaloni se li era sempre tolti da solo, senza alcuna forzatura da parte mia.. anzi.. in questo anno penso di avergli detto le peggio cose che mi passassero per la testa, ad ogni suo ritorno, ma nonostante questo è sempre lì pronto per ripartire, sia che lo insulto o che lo ignoro evidentemente ha molto poco da fare di interessante nella sua vita.

    • alessandro pellizzari, 15 Ottobre 2021 @ 22:49 Rispondi

      Che ometto

  • Viovio, 15 Ottobre 2021 @ 17:24 Rispondi

    @Giulia ci arriverai, ma per farlo non devi assolutamente dargli spazio. Trattalo come un estraneo e concentrati solo sulla tua vita, serve tempo però i risultati si ottengono. Quanto tempo e’ durata la vostra storia?

  • Molly, 15 Ottobre 2021 @ 13:45 Rispondi

    “Mostrategli la foto di lui con la moglie abbracciati come memo nelle ultime vacanze“

    Scusa se mi permetto @Ale ma lei non si deve coinvolgere in cose che fanno riferimento a ciò che è stato tra loro. Piuttosto deve mettere dei paletti precisi e cioè che non si parla altro che non sia il minimo indispensabile (lavoro se è un collega o condominio se è un vicino di casa). Il messaggio è che LUI NON ESISTE!

    • alessandro pellizzari, 15 Ottobre 2021 @ 14:03 Rispondi

      Guarda a uno che torna facendo stalking o quasi la parola moglie ha un effetto coda fra le gambe

  • giulia, 15 Ottobre 2021 @ 11:53 Rispondi

    @vivio, almeno tu hai la nausea, io ancora ci devo arrivare…
    Mi devo concentrare sul “vigliacco”, come suggerisce @ale.
    Non c’erano mogli, quando ha deciso di chiudere, anzi aveva appena lasciato la fidanzata per colpa mia. Ma è scappato, ammettendo di essere un codardo, quando la storia stava crescendo e io rischiavo di lasciare mio marito.
    Lui molto più giovane di me, non lo biasimo per questo, ma per essersi spinto troppo oltre incurante delle conseguenze, per poi scappare (al telefono, non mi ha più voluto vedere) quando stava arrivando il conto da pagare e continuare a tenermi in sospeso con telefonate regolari per i 6 mesi successivi la rottura.
    Da quando, gli ho detto che non possiamo essere amici, solo colleghi, mi ha preso in parola: ricorre solo a scuse di lavoro.
    Gli ho detto che avrei rispettato la sua scelta e non l’avrei cercato, così ho fatto, ma tu, se decidi di chiudere, chiudi, punto. Non gli mancano certo le presenze femminili nella sua vita. Invece, mi trascina con la sua “presenza” costante e, nonostante io cerchi di manifestargli distacco, non riesco a sganciarmi emotivamente. Mi passerà col tempo.

  • VITTORIA, 15 Ottobre 2021 @ 09:15 Rispondi

    @Viovio lui non è stato neanche beccato, solo qualche sospetto ma nulla di più. Lui non mi fa orbiting, non mi cerca e fortunatamente non lo farà. E’ un uomo senza palle, ha avuto troppa paura per ritornare da me. Io sono stata la sua prima amante e penso anche l’ultima perchè una persona del genere non rischia neanche per l’amante. Preferisce vivere la sua infelicità….ed io gli auguro tutta la sua infelicità perchè merita solo quello dopo quanto mi sta facendo vivere!

  • Vittoria, 15 Ottobre 2021 @ 09:06 Rispondi

    @viovio all’inizio ho pregato tornasse. Adesso dopo 2 mesi sono certa non lo farà più perché ha deciso di vivere con la sua famiglia. Io ne ho preso consapevolezza e sono pure felice perché un uomo così vile non lo vorrei mai al mio fianco. Oltre a mentire dichiarandomi amore sempre mi ha lasciata senza rispetto sena pensare a quello che potevo provare io,senza spiegazioni. È fuggito. Ha pensato solo a lui ed ai suoi interessi. Tutto quello che c’era stato tra noi cancellato. È stato crudele con me! Soprattutto per questo motivo non lo voglio più!

    • alessandro pellizzari, 15 Ottobre 2021 @ 13:57 Rispondi

      Tornerà con un come stai

  • Viovio, 15 Ottobre 2021 @ 00:03 Rispondi

    Ciao @Giulia, come ti capiscoooo
    Mi trovo nella tua stessa situazione: quando non ho contatti sto bene e non ci penso, se mi capita di avere a che fare con lui (purtroppo molto spesso ultimamente) non riesco a fermare i pensieri e la rabbia aumenta.
    Non provo nostalgia dei tempi passati, ho superato da tempo quella fase. Anzi, se penso a tutto quello che abbiamo fatto ed immagino un minimo contatto fisico mi viene la nausea, però non sopporto la sua invadenza ed il fatto che non demorda nonostante tutti i rifiuti e blocchi su ogni fronte.
    Le scuse che adotta ed il suo totale menefreghismo riguardo alle emozioni (negative) che mi scatena, con tentativi posticci di riallacciare un minimo di rapporto, mi mandano in bestia.
    Sono uomini senza scrupoli e vanno arginati.

    • alessandro pellizzari, 15 Ottobre 2021 @ 07:04 Rispondi

      Mostrategli la foto di lui con la moglie abbracciati come memo nelle ultime vacanze

  • Viovio, 14 Ottobre 2021 @ 23:50 Rispondi

    @Vittoria
    ho chiuso definitivamente un anno fa e lui continua ad orbitare e ad entrare a gamba tesa nella mia vita, inventandosi la qualunque pur di avere un contatto nonostante da parte mia riceva solamente insulti(i primi mesi) ed indifferenza (negli ultimi periodi).
    Quando la moglie sente odore di tradimento e spariscono la dicono lunga su quanto ci amino.
    Il mio ex venne pizzicato durante una telefonata con me, in procinto di partire per le vacanze. Oltre ad arrabbiarsi (premetto che era stato lui a dirmi che potevo chiamare) spari’ per una settimana, periodo in cui fece la qualunque per dimostrare il suo grande “amore” nei confronti della moglie(lo so perché lei documentò tutto sui social), per poi riapparire dicendomi: amore che disastro, ho lasciato il tel nelle sue mani per tranquillizzarla e calmare le acque, ora è rientrato tutto per fortuna, mi sei mancata tantissimo!
    L’errore più grande è quando decidiamo di continuare nonostante il loro valore sia chiarissimo!
    Spera che non si faccia più vedere, capisco perfettamente se ora stai male ma credimi non sono uomini in grado di amarci, perché amano solamente loro stessi!

    • alessandro pellizzari, 15 Ottobre 2021 @ 07:03 Rispondi

      Pagliaccio

  • giulia, 14 Ottobre 2021 @ 21:29 Rispondi

    Se fa orbiting a lavoro, è tosta. Se sei ancora coinvolta, quando ti contatta con una scusa di lavoro, che è chiaramente una scusa (perché poteva farne a meno o sentire qualche altro collega), è dura rimanere inflessibili. Anche se con lui riesci a mantenere una conversazione dal tenore professionale, poi dentro di te si scatenano le emozioni, soprattutto sapendo che in realtà non ti cercava per lavoro (neppure per riprovarci in realtà), ma solo per evitare che tu lo dimentichi. E così i tempi per dimenticarlo si allungano.

    • alessandro pellizzari, 14 Ottobre 2021 @ 23:16 Rispondi

      Vigliacchi

  • Vittoria, 12 Ottobre 2021 @ 21:16 Rispondi

    Grazie@Ariel per le tue belle parole. Lo so che la salita è lunga e complicata e sicuramente chiedero’ aiuto. Adesso sto cercando di dare un senso alla mia vita, sto provando a rialzarmi fisicamente e moralmente . Devo riprendere a dormire e mangiare e vorrei tanto piangere! La botta è stata dura. Non ricordavo si stesse così male per amore; ho paura di non riuscire più a provare quelle belle sensazioni che ho provato con lui,ho paura di non essere più felice. I ricordi ci sono e pure tanti e tutto mi ricorda lui! Abbiamo vissuto gli ultimi mesi sempre insieme, abbiamo dormito insieme,abbiamo vissuto come se fossimo due innamorati alla luce del sole. Non riesco a trovare un motivo per essere felice soprattutto perché so che lui non sta soffrendo per niente. Mi ha dimenticata ed ha ripreso la sua vita come se io non fossi mai esistita. Per il suo compleanno gli ho regalato un bracciale. Un bracciale perché volevo avesse addosso sempre qualcosa di mio. Adesso non lo indossa più! Per tutti questi motivi spesso vorrei spegnermi…
    Grazie per il supporto!

  • Molly, 12 Ottobre 2021 @ 19:57 Rispondi

    Sei una bomba stasera @Ariel! Condivido ogni cosa che hai scritto a @Vittoria! ❤️

  • Ariel, 12 Ottobre 2021 @ 18:09 Rispondi

    Ho una sola certezza….mai più con uno sposato!!!

    @Cara Vittoria
    É proprio su questa tua ottima frase che stai già percorrendo la tua nuova strada di vita

    Molta salita sicuro ,si può ben comprendere il tuo dolore e delusione massima ,ma se avrai un poco letto qui sul blog ti potrai render conto che purtroppo la maggioranza numerica di amantato sono tutti fallimenti ASSICURATI

    Sono pochi i casi di costruire nuova coppia un misero 30/100 e senza nessuna risultanza statistica di quante unioni poi di questo 30/100 risultino davvero per un lungo tempo funzionanti

    Comunque sicuro in questo tuo nuovo percorso può aiutarti tanto rivolgerti a un terapeuta che possa aiutarti a creare l’an buona situazione terapeutica in cui tu potrai davvero aprirti nel sfogare e esprimere in piena totale accoglienza e libertà tua rtutto il tuo disagio dolore tutto ciò che enmotivamente vivi come un peso una oppressione
    Resa pure maggiore dal fatto concreto del doverti tenere segreto in questo adesso questo che vivi a tuo marito che immagino sia al oscuro della tua relazione extra appena conclusasi

    Se ti può confortare molto sappi che un anno o poco più di questo tipo di relazione é un tempo abbastanza limitato no grave situazione rispetto a casi qui testimoniati dove minimo sono tre anni in su gente che ci ha stazionato da vera dipendenza affettiva con un vero Cialtrone di uomo

    Ecco che sicuro se ti fai supportare da esperto sono certa riuscirai a rifarti na vita nuova a triovare le tue forze naturali che tutti abbiamo per riuscire a emergere la vera te stessa e fare le tue scelte di vita in modo netto e sereno per te stessa!!!
    Un caro abbraccio !
    E Benvenuta!

  • Vittoria, 12 Ottobre 2021 @ 17:26 Rispondi

    Adesso ho la certezza che non mi ha mai amata perché quanto meno una spiegazione immediata e decente me l’avrebbe data. Fa male sapere che ha mentito per 1 anno, fa male vedere come mi ha trattata. Mi ha lasciata da sola. Mi ha buttata come si fa Con una scarpa vecchia! È questo che mi fa male da impazzire! È questo che non riesco a dimenticare!

    • alessandro pellizzari, 12 Ottobre 2021 @ 19:21 Rispondi

      Purtroppo molti si comportano così

  • VITTORIA, 12 Ottobre 2021 @ 17:00 Rispondi

    Mi ha lasciata lui da un ‘ora all’altra senza spiegazioni perchè la moglie sospettava di brutto o l’ha quasi beccato. Dopo mie svariate richieste di chiarimento, l’ultima volta riesco ad avere risposta. Ha deciso di chiudere per senso di colpa verso i figli suoi e miei. Ha chiuso definitivamente e mi ha detto che non ritorneremo più insieme. Ci credo poco alla spiegazione, penso più che ha avuto paura . un uomo senza palle. Adesso si fa i wk con la famiglia, la moglie posta foto di loro felici . Lui mi ha sempre detto che lui non provava più nulla per lei e non c’era più sesso. Qualcosa di vero c’è perchè era palese che fossero in crisi. E’ dura dimenticare dopo 1 anno insieme dopo che lui mi ha dichiarato amore folle. E’ dura quando rileggo i msg che nn riesco a cancellare in cui mi grida amore. Sono 2 mesi che è finita ed una settimana è passata dall’ultimo chiarimento. Non è facile dimenticare. E’ stato crudele con me e solo per questo dovrei eliminarlo dalla mia mente ma purtroppo il cuore non risponde perchè io per lui avrei lasciato mio marito. Non so quanto ci metterò a dimenticarlo e se ci riuscirò davvero a cicatrizzare tutte le ferite. Svegliarsi in piena notte e pensare a lui, abbandonarsi ai ricordi fa malissimo. Ho una sola certezza….mai più con uno sposato!!!

    • alessandro pellizzari, 12 Ottobre 2021 @ 17:14 Rispondi

      Consiglio di fare counseling contattami. Lui? Essere scoperti o quasi è una prova del nove chi scappa a gambe levate non ha mai amato l’amante

  • Ross, 12 Ottobre 2021 @ 09:05 Rispondi

    @clarabella no guarda stai tranquilla che non cedo. Non mi scalfisce nemmeno il vederlo scrivere in chat comuni mentre fa il brillantone con le sue battute. C’è in ballo una cena di gruppo alla quale non ho la minima intenzione di andare. Da questo punto di vista nessun cedimento. L’unico dolore riguarda me, il dispiacere di non aver colto le manipolazioni da subito e non averlo mandato a stendere prima che facesse danni. Ma meglio tardi che mai.
    Grazie @Ariel per l’incoraggiamento, non si molla!

  • Clarabella, 12 Ottobre 2021 @ 00:44 Rispondi

    Ross…spero tu riesca a mantenere attivo questo cds, perchè da come ti leggo, ho la netta senzazione che cederai, con o senza terapia.
    P.S. hai detto bene: la terapia è per te, NON per lui!
    Ti do un consiglio spassionato, che può ulteriormente essere d’aiuto per dimenticarlo: quando ti fermi, e lo visualizzi, pensa, in questo caso, che era in vacanza con la moglie…
    Come un mantra, devi ripetere a te stessa: era in vacanza con lei, era in vacanza con lei, ecc ecc…
    Garantito che anche questa è un ottima terapia, alternativa, ma che aiuta tantissimo per il cds.
    Un abbraccio e in bocca al lupo.

  • Ariel, 11 Ottobre 2021 @ 20:55 Rispondi

    @Ross bravissima é proprio così che facendo terapia riuscirai a renderti davvero libera
    Resisti non cedere a nessuna sua e entuale provocazione
    Ormai leggendo qui souk Blog saprai che il silenzio punitivo é tipica arma usata dal manipolatore negativo
    Il solito gioco distruttivi per la preda la carota e il bastone il tira e molla assurdo e lesivo sono truffe emotive vere violenze psicologiche

    Forza Ross che vai benissimo
    Ne uscirai totalmente rinata e soprattutto scoprendo esattamente il perché ci si ricada spesso capitato a molte
    Ma terapia aiuta a fare da sole esattamente il buon vero no contact totale e scoprire i tuoi perché

    Un abbraccione !

  • Ross, 11 Ottobre 2021 @ 20:03 Rispondi

    In cds durissimo da un mese e mezzo. Mi ha messo in silenzio punitivo per una cavolata mentre era in vacanza con sua moglie ed è stato contropunito. È sempre tornato dopo i litigi perché sapeva che lo avrei accolto, stavolta non si azzarda perché è un quaquaraquà che non reggerebbe un rifiuto.
    Durava da ottobre scorso ma con molti lunghi stop dovuti a quarantene varie e un precedente litigio grosso in primavera.
    Sto bene ma ci penso spesso, soprattutto quando mi fermo, mentre faccio cose non esiste, non è più un pensiero pervasivo a 360 gradi come le prime tre settimane di cds.
    Ho iniziato comunque una terapia ma non per lui, per me perché tendo a recidivare con questi soggetti, è ora di capire perché.

    • alessandro pellizzari, 11 Ottobre 2021 @ 20:41 Rispondi

      Le punizioni sono la negazione dell’amore

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.