DD329321-5E42-4C1E-BD0D-7933CA2C619B

Quanto sei disposta a sopportare per tenertelo?

Esiste una top ten (e più) di nefandezze che un uomo può dire e fare e che l’amante non dovrebbe sopportare.

Di fatto, per amore, molte di voi le sopportano. E non una, che basta e avanza, ma più di una.

Ve le digerite perché pensate: in fondo sono un’amante, sapevo che c’erano dei limiti. Sapevo che avrebbe potuto darmi fino a un certo punto. E poi date più peso ai momenti belli, quelli che vi fanno sopravvivere come un fiore in un deserto (foto Pixabay).

Non è un ragionamento sbagliato, è giusto nelle condizioni di amante porsi dei limiti e guardare il mezzo bicchiere pieno. Ma bisogna anche chiedersi quali limiti Non si possono valicare.

Ci sono parole e atteggiamenti che non possono essere accettati, che non possono essere nascosti sotto il tappeto delle cose belle recenti o passate (il sesso strepitoso, le sue affettuosità, i suoi entusiasmi, il fatto che solo lui vi abbia fatto provare certi sentimenti) perché sono la prova lampante che non solo lui non vi ama, ma non vi rispetta neanche e, di fatto, annullano tutto quello che c’è stato di bello, col tempo anche a livello di ricordi. Il bello, troppo spesso, si rivela contingente. Gli amici si vedono nel momento del bisogno, non solo quando si fa festa. 

Una volta un seriale mi disse: le donne bisogna educarle. No, non era una battuta, era convinto di quello che diceva. Era convinto che le donne vanno sottoposte a test periodici di sopportazione, con l’intento di capire quali margini di manovra e di potere ha un uomo sulla sua “amata”. Dalla possibilità di ottenere la massima tolleranza per la sua vita coniugale fino al punto di tollerare che lui abbia altre amanti, o sparisca per settimane, mesi, senza farsi quasi sentire. Sembra incredibile ma è così.

Ma lasciamo stare i casi limite dei seriali, che sono numerosi ma sono comunque il peggio del peggio: gli amanti maschi “standard”, tranne quelli davvero, sinceramente, senza riserve innamorati e che un domani (domani, non secoli) vi sceglieranno definitivamente creando una nuova famiglia con voi, mettono tutti alla prova nel tempo la vostra tolleranza.

L’egoismo maschile e il culto della convenienza fanno sì che anche l’amante più Apparentemente carino e accudente si comporti come un bambino, prima o poi. Il bambino fa il capriccio per testare la tenuta del genitore: se io piango o faccio il muso il genitore passerà sopra la marachella? Mi comprerà il giocattolo anche se non me lo merito? Lo fa anche l’amante più coinvolto, figuriamoci quello che ha retropensieri di sfruttamento.

E poi c’è la buona fede, la sincerità, la serietà anche nel fare l’amante.

Quando vivevo nella mia grande casa a Venezia, mia nonna gestiva quella che una volta si chiamava servitù, un gruppo di persone che accudivano la famiglia e quel labirinto che rappresentava il piano nobile del palazzo dove vivevamo. Un giorno nonna mi porta da una sua amica: altro palazzo, stesso numero di personale. Per quanto avessi dieci anni, avevo notato il disordine e la trasandatezza della casa, e non mi spiegavo il perché visto che vedevo tutte queste persone apparentemente indaffarate esattamente come a casa mia. Puliscono male, mi spiegò mia nonna. E puliscono male perché si sono accorte che “possono” pulire male. Vedi Alessandro, le persone sono divise in professionisti e tira a campare, tra uomini in buona fede e approfittatori. Se tu sei la padrona di casa e lasci fare, passi sopra alla mancanza di pulizia, chi se ne deve occupare se ne accorgerà e se ne approfitterà. A meno che sia in buona fede: allora tu glielo fai notare, la persona imparerà e la casa tornerà pulita. A meno che sia un professionista: un professionista fa il suo lavoro bene anche se chi lo paga è distratto. Gli altri se ne approfitteranno.

ma torniamo a quello che non si può dire e fare in una coppia di amanti. Ho raccolto, dai vostri commenti e testimonianze, frasi e situazioni limite che avrebbero dovuto farvi interrompere il rapporto immediatamente. O, se arrivate alla fine della storia, non farvi girare più indietro, neanche al suo ennesimo tentativo di interrompere il vostro codice del silenzio.

molte di voi hanno sopportato in nome del sentimento e della parte bella della storia (per quanto piccola), o per paura di perdere lui o nascondendo nella bad bank del cervello il vero significato di certe frasi. Lo ha detto perché è immaturo, perché non ha capito che mi fa male, perché è debole, perché è confuso, perché è succube della moglie o dei figli. Tutta polvere sotto il tappeto.

vediamole queste frasi: la vera traduzione segue sotto

abbi cura di te, ti amerò sempre!

che tradotto vuol dire: fuori dalle balle finalmente. Voi non avete idea di quanti uomini, soprattutto quelli che non hanno neanche il coraggio di lasciare ma vi fanno ammattire fino a farvi lasciare, tirino un sospiro di sollievo quando gettate la spugna. Finalmente libero, pensano. Niente più rotture di coglioni. Sono i più pavidi, perché hanno bisogno che siate voi ad andarvene. Così loro rimangono corretti, non vi hanno lasciate sole, non solo si preoccupano per voi ma vi ameranno per sempre. Abbi cura di te: tradotto ognuno per se è Dio per tutti. Ti amerò per sempre: con il biglietto in mano per il viaggio con moglie e figli già comprato da tempo (costa meno).

Dopo anni di amantato: tu non hai avuto pazienza

non solo avete dovuto lottare per anni con la speranza che lui decidesse di scegliervi ma, quando consumate dalla fatica emotiva dei suoi tira e molla avete detto basta, lui ha anche il coraggio di dirvi che dovevate aspettare. Magari bastava poco? Avete mollato a un metro dal traguardo? Che spregevole bugia: Pure la responsabilità del fallimento di una storia che lui non ha mai fatto decollare… che fortuna aver avuto il coraggio di mollarlo! Non sognatevi neanche per un secondo di pensare “forse dovevo resistere di più”.

Scendi dall’auto o allontanati perché devo parlare con mia moglie

si sa, gli amanti devono gestire anche le telefonate coniugali Cge arrivano sempre come la pioggia quando lavi la macchina, ma un conto è la normale complicità condivisa del silenzio quando chiama lei o lui un conto è che un dittatore imponga l’umiliazione di sparire dal luogo che condividete perché lui deve parlare liberamente con la titolare. Che tradotto significa lei è più importante di te al punto che non posso rimandare la telefonata, non te la voglio far ascoltare (come mai? La deve chiamare amore? Ma non erano in crisi?) e posso umiliarti dicendo esci, ordinandoti esci. A comando, come un robot. Se questo è amore…

Interrompe il coito per rispondere alla moglie

che dire? Non ci credete? Succede eccome. State puntando le vostre speranze su di lui? Ecco, avete la prova che neanche il sesso con voi è più importante della moglie. E se non lo è adesso domani? Quando gli chiederete di decidere? Coito interrotto rapporto sentimentale interrotto. Ah dimenticavo: e l’umiliazione di subire un affronto del genere la mettiamo sotto il tappeto dei sentimenti?

mia moglie è incinta ma fra noi non cambia nulla 

Cosa vuoi che sia un figlio. Non lo fanno mai ma è capitato. O, peggio, lei lo voleva tanto e io cosa dovevo fare? Quest’uomo non considera voi, non considera sua moglie e soprattutto non considera la responsabilità che ha nell’aver messo al mondo un figlio in regime di conclamata crisi coniugale. Un probabile innocente infelice come i suoi genitori. Come fate e farete a fidarvi di uno così?

Ho dovuto farci l’amore per stemperare la tensione

Si sa, i mariti non scopano mai con le mogli. Però poi quando scopri che lo fanno e lo devono ammettere inizia la commedia dell’assurdo. Erezioni impossibili compaiono come per miracolo, orgasmi che diventano immuni dal piacere, coiti nei quali lui inevitabilmente pensa a voi come se tutti gli uomini fossero in grado di estraniarsi dal momento contingente per fantasticare su di voi (pochissimi: è come se guardando un video porno dicessero che pensano a voi). Se poi lui giustifica il sesso coniugale per tenersela buona cosa dirà e farà domani per tenersela buona? E voi davvero credete che in una situazione del genere lui abbia parlato chiaramente alla moglie di crisi coniugale? Come no: non ti amo più ma scopiamo pure.

Lei mi ha sedotto io volevo tornare da te

Uomini scoperti dalla moglie sono capaci anche di questo. Se il coniuge è di quelli che non vuole vedere la realtà è non vuole assumersi nessuna corresponsabilità nel fallimento del matrimonio sarà gioco facile dell’uomo vigliacco scaricare le responsabilità del tradimento su di voi. Un uomo che fa questo non è andato in tilt, non è confuso o debole, non vi ha mai amato e alla prima vera difficoltà vi abbandona accusandovi. Cosa deve fare di più per schifarvi e cancellarlo anche dalla memoria?

soffro troppo rivediamoci 

Siete in codice del silenzio e lui si fa vivo con questa frase. Un barlume di speranza si accende nella vostra mente: senza di me ha capito che non ce la fa e questa sarà la volta buona. Traduzione del soffro troppo: IO soffro troppo, quindi interrompo il silenzio che tu hai dovuto adottare per colpa mia e lo faccio perché? Perché sono andato dall’avvocato e L’udienza di separazione è fissata? Ho una casa mia dove ospitarti da subito? No, perché SOFFRO TROPPO IO. dai una bella scopata e passa tutto. Basta che continui a fare l’amante. E le tue sofferenze? Interrompere il silenzio  per poi doverlo riprendere è come fratturarsi la stessa gamba durante la convalescenza. E ve la rompe lui, perché lui soffre. Che campione di amore e altruismo.

Scrivere solo mi dispiace dopo 40 righe di lei

lui ti ha lasciato. Non importa perché. Tante promesse in passato, poche spiegazioni alla fine. I figli, lei mi può rovinare, i sensi di colpa, le solite giustificazioni. Rimugini e non ti basta. E gli scrivi. Ti costa ma devi farlo. E tocchi tutti i punti. Belli e brutti. Tutte le contraddizioni, le falsità, le bugie, i bidoni, le promesse disattese. Lui ti risponde con un laconico mi dispiace. Traduzione: non me ne frega un cazzo. Non ci spreco neanche una risposta.

Rifiuta l’incontro finale

Assomiglia alla situazione del laconico mi dispiace solo che è più grave. Alla fine di una storia un incontro finale ve lo deve. Deve avere il coraggio di confrontarsi non per giustificarsi o recuperare, ma per rispetto, fosse anche solo per ascoltare e farvi sfogare. Non concedervelo è una mancanza di rispetto che cancella tutto quello che di bello c’è stato.

facciamolo oggi che mia moglie ha il ciclo

Siccome lui ha rapporti più che regolari con la moglie, oltre ai ritagli di tempo che devi subire ora ti fa subire anche quelli sessuali. Perché nei giorni ciclo free lei potrebbe accorgersi della differenza di prestazione se viene anche con te. Complimenti: tu per lui vali come il due di coppe a briscola quando comanda spade, cioè zero. Ma come fai ad accettare una cosa simile?

L’ho fatto perché è la madre dei miei figli

Sempre sul filone del io non scopo mai con mia moglie se non proprio obbligato ecco la scusa più demenziale che mi avete riferito. No comment. Meriterebbe un domani scopo mio cugino perché siamo parenti ed è pure carino.

io ti lascio libera ma se tu ti fai avanti mica ti fermo

Il finto altruista, quello che ti lascia perché pur amandoti troppo o più di tutti non può, spesso dichiara, anzi ti augura di trovare l’uomo della tua vita, ti “permette” di scoparti altri ma, attenzione, se vuoi rifarti un giro con lui o riprendere l’amantato mica so tira indietro. Insomma, per il tuo bene tutto. Un gelosone che ti ama ma siccome è altruista ti scoperebbe in condominio.

Forse il mio era solo entusiasmo

E me lo dici adesso? Ma vaffa!

 

queste sono solo alcune delle frasi testimonianze che ho raccolto. Aggiungete le nefandezze che mancano, che avete sentito o dovuto subire. Io ve le commenterò e tradurrò col vero retropensiero maschile.

 

sincerely yours

 

contatti: anpellizzari@icloud.com

 

Condividi:

995Commenti

  • Ariel, 15 Novembre 2020 @ 15:04 Rispondi

    mooolto bello e soprattutto interessante ed istruttivo rileggermi qui
    Ho fatto scorrere il dito sulle pagine e trovo veramente validissimi i commenti che qui ho riletto a partire dal inizio e che ci siamo,scambiate noi “ veterane “ qui del Blog
    E credo che per le Nuove che adesso care scrivono già da un po’ questo articolo in particolare e questi nostri botta e risposta tra “ veterane” facciano sicuro una LUCE IMMENSA POSITIVA per chi ancora sta dentro a relazioni che non funzionano Cds in difficoltà e emozioni che escono a fiotti e fanno star male

    Quindi secondo me ribadisco che fa benissimo RILEGGERSI fa bene a me VECCHIA e credo pure per tutte e tutti noi!!!
    Bravo @CaroAlessandro che ci rimandi a rileggere i tuoi illuminanti articoli e anche i nostri commenti a seguire nel tempo trascorso qui

  • Ariel, 19 Ottobre 2020 @ 15:55 Rispondi

    Si perché mentre la Donna delusa sparisce e lo fa senza se o senza ma
    Il Maschilista lo fa col piede in due scarpe
    Da una parte ti provoco ti faccio il silenzio APPOSTA ma però puoi pure scrivere

    Il solito IBRIDO AMBIGUITÀ MANIPOLAZIONE EVIDENTE
    Il famoso NE SI NE NO ,
    Qui si
    Lì no.

    O uno vale o non vale

    Ecco la differenza tra un Maschilista e vera Donna

  • Ariel, 19 Ottobre 2020 @ 15:29 Rispondi

    No ormai credo che chi ha sofferto la manipolazione Maschilista Bieca e Kattiva
    Non sia mai più disposta a fare la Crocerossina del “ poverino è tanto caro e bravo “ o del accettare di essere sempre messe alla prova
    Alla provocazione fatta APPOSTA del NON TI RISPONDO esattamente come fanno TUTTI I PROFILI DI CIALTRONI E CIALTRONZI QUI AMPIAMENTE SCRITTI E COSÌ ABILMENTE DESCRITTI

    Insomma KONTINUAREB ad avere la pazienza del mi spiego solo io del mi faccio in diciotto spiegazioni magari pure con umiltà E RICONOSCENDO le proprie fragilità e poi ricevere un bel SILENZIO DELXXXXXXZONZO
    ECCO credo che NESSUNA DONNA CHE HA GIÀ VISSUTO UN ABUSO PSICOLOGICO E FISICO
    Possa ancora TOLLERARE il solito BIECO MASCHILISMO

    CHE DELUSIONE CHE TRISTEZZA
    CHE AMAREZZA!!!!!!!!

    LUPI ANCORA VESTITI da AGNELLI pieni DI FINTA BONTÀ
    SBANDIERATA OVUNQUE ESISTONO ANCORA ECCOME
    PROPRIO COME SCRIVONO GLI ESPERTI SONO VICINI IN MEZZO A NOI famiglia o amici promettenti inviti

    Delusione massimaaaaaaa!!!!

    P.s.perche NON ESISTE UN SOLO MOTIVO PER TRATTARE UNA PERSONA
    UNA DONNA col

    FARE il FINTO SILENZIO ……!!!!!

    Se si sta incazzati bisogna dirlo scriverlo rispondere farsi avanti SPIEGARSIIIIIIIIIIIIIIII privatamente
    ALTRIMENTI SI RESTA UGUALI IDENTICI A TUTTI I CAPITOLI GLI ELENCHINSCRITTI COSÌ BENE PERCHÉ AMPIAMENTE VISSUTI ANCORA NEL PRESENTE.

    NO PER RESTARE IN QUESTO TEMA
    NON SIAMO PIÙ SICURO NATE IERI E
    NO NON SIAMO PIÙ DISPOSTE A FARCI PRENDERE IN GIRO

    NO AL ABUSO DEL SILENZIO
    VESTITO Faccio finta di E POI TI SPENGO

    NESSUNO PUÒ SPEGNERE UNA PERSONA
    Mentre lo fa benissimo QUANDO PENSA SIA UNA cosa…..

    E TANTOMENO UNA DONNAVERA AUTENTICA SINCERA
    CHE COME UNA GRANDE SIGNORA NON SERBA RANCORE ALCUNO
    SOLO UN GRANDE DOLORE DELUSIONE PROFONDA

    ANDARE PER LA MIA STRADA

    LASCIARE INDIETRO CHI NON MI RISPETTA
    ,che Ha Da Crescere sulle proprie lacrime

    Sono tutti silenziosi i veri abusi
    NON APPAIONO MAI
    PER CIÒ CHE SONO

    FANNO SILENZIO
    Che resta Il VERO ABUSO MASCHILISTA.

  • Whiterabbit, 24 Dicembre 2019 @ 14:57 Rispondi

    Ragazze auguro a tutte un Natale sereno, con la speranza di un 2020 privo di sopportazioni di qualsiasi genere!! ❤️

    • Whiterabbit, 24 Dicembre 2019 @ 15:10 Rispondi

      Il mio Natale, questa volta, credo proprio che lo sarà! ❤️
      Ho e sto imparando a concentrarmi su di me, su quello che sento e a valutare le cose da una prospettiva diversa, per poter riconoscere il male ma anche per capire le differenze con il bene che invece esiste ancora. Il cammino è lontano dall’essere compiuto, ma la prospettiva di fronte di me è limpida e nitida.
      Anche grazie a voi❤️

  • Angelica2.0, 24 Dicembre 2019 @ 14:40 Rispondi

    Buon natale a tutti!!!! Un augurio di essere così spudoratamente felici, dopo aver mollato le zavorre, da non aver nemmeno il tempo di guardarle mentre si spiaccicano a terra❤️❤️❤️

  • LEI, 24 Dicembre 2019 @ 10:54 Rispondi

    Parlando di noi (quarto Natale “insieme”), è emersa una differenza sostanziale: dice che è il quarto Natale in cui lui è diverso, perché ci sono io. Io invece mi sono comunque allontanata da mio marito, per tutta una serie di suoi comportamenti protratti negli anni.
    In pratica, per lui io sono il motivo di allontanamento dalla sua compagna, per me invece lui è la conseguenza della crisi. Cosa è più forte?

    • alessandro pellizzari, 24 Dicembre 2019 @ 13:55 Rispondi

      Il quarto Natale? Alla faccia! Quanti Natali gli servono?

  • TVG, 24 Dicembre 2019 @ 07:31 Rispondi

    Caro Alessandro, care “colleghe” di sventura… è più di un anno che leggo e rifletto partendo da quanto mi avete offerto in questo Spazio. Ho finalmente maturato la tanto agognata DISTANZA, fatta di presa di coscienza, disistima, allontanamento fisico (facile – tutto sommato- il CDS talebano…) ma soprattutto mentale e psicologico. Ora SO , RICONOSCO ciò che ho spesso se non sempre saputo o sentito, ma che ho voluto credere nella speranza che in fondo mi sbagliassi. Poi la realtà, giorno dopo giorno, ti porta a vedere ciò che è davvero. A volte le cose, per quanto male facciano, vanno viste per quello che sono.
    Auguro a te Ale ed a Voi ragazze il valore di un Natale consapevole e ad occhi aperti.
    A chi c’è ancora sotto di aprire gli occhi e non raccontarsi il mondo della frutta candita, perchè NON ESISTE, e chi ci vuole veramente CI TIENE STRETTA e non molla mai noi ad ogni bivio! AUGURI!!!

    • Anima bella, 24 Dicembre 2019 @ 08:04 Rispondi

      Bellissimo augurio! Ragazze io per questo Natale mi sono regalata la felicità! Vi giuro ero una di quelle che pensavo fosse impossibile uscire da questo tunnel ma vi assicuro che il silenzio funziona davvero. Dopo le ultime due uscite mi è sceso così tanto che ora non lo vorrei nemmeno se babbo natale me lo lasciasse davanti alla porta :)))) e quando ti liberi di queste persone riesci davvero ad essere felice!!! Ora parto con i preparativi per la vigilia con le persone che mi amano e che io amo tantissimo! This is love!!!!! Buon Natale amici ed amiche

    • Delusa, 24 Dicembre 2019 @ 09:46 Rispondi

      Che belle parole…piene di verità! Buon Natale a tutti!!!

    • Cossora, 24 Dicembre 2019 @ 13:48 Rispondi

      Hai ragione su tutto @TVG. Niente canditi per me quest’anno. Che tra l’altro non mi son mai piaciuti. Mamma quanto l’ho amato, li ho ingoiati tutti..mai più mandar giù qualcosa che mi si ferma in gola.
      Auguri @Ale, auguri amici ed amiche.
      La cosa pazzesca di questo blog è che se ci entri risolvi. Coi tuoi tempi, coi tuoi modi, anche con le capocciate che tiri contro il muro .. ma risolvi per forza.
      Grazie del regalo @Ale

      • alessandro pellizzari, 24 Dicembre 2019 @ 13:57 Rispondi

        Buon natale ragazze! Fra poco posto un nuovo articolo che vi piacerà

        • Ariel, 24 Dicembre 2019 @ 14:02 Rispondi

          Buona rinascita a tutte !
          CaroAlessandro,
          Mentre tu scrivi

          Dipingo con Chagall,sto nel mio NUOVO quadro!
          E brindo alla NOUVELLE VIEEEE!!

          A bientôt UOMOTESORO e
          RAGAZZETESORO❤️❤️

        • Dispersa, 24 Dicembre 2019 @ 14:55 Rispondi

          Attendo!!
          In attesa che la mia amica mi regali il tuo libro…. Me lo vuole regalare lei….
          Oggi entro in cartolibreria e butto l’occhio in un angolino e leggo ‘L’età dell’innocenza’…. Leggo la trama e penso a 100 anni dalla sua pubblicazione è ancora attuale…. È passato un secolo e le regole della società sono sempre le stesse!!
          Non ho resisisto…. E ho pensato ‘ok ho sentito tanto parlare di te…. Ti leggo’!!
          …. Buon Natale a tutte e a tutti!!!!

          • alessandro pellizzari, 24 Dicembre 2019 @ 16:44

            Attualissima. Buon natale

    • C., 24 Dicembre 2019 @ 14:13 Rispondi

      Vi auguro di cuore tanta consapevolezza:
      Di essere donne,
      Di essere forti,
      Di essere madri,
      Di essere coraggiose,
      Di essere risolutive.
      Le ossa rotte si rimarginano,
      La mente impara la resilienza
      E la vita ci offre sempre tante occasioni.
      La differenza la facciamo noi:
      Rimaniamo concentrate,
      Rimaniamo focalizzate sull’obbiettivo
      Scacciamo via tutto ciò che ci decentra da noi stessi e da quello che vogliamo veramente.
      Auguro a tutti voi e a te Ale tanta energia positiva, tanta forza, tanto coraggio, tanto entusiasmo e tanto, tantissimo amor proprio.
      Abbraccio tutti voi e le vostre famiglie.

    • Mic, 24 Dicembre 2019 @ 15:16 Rispondi

      Questo Natale il mio pensiero va a voi, condividendo tutto ciò che ha scritto @TVG .
      Il primo Natale senza ansie e tristezza dopo anni.
      Il primo Natale dove tutto Ciò che merita è al suo posto…. chi merita è con me e chi non merita senza di me.
      Felice Natale Ale, sereno Natale amiche di blog.

      • alessandro pellizzari, 24 Dicembre 2019 @ 16:45 Rispondi

        Buon natale!

  • Tulipano, 19 Dicembre 2019 @ 11:01 Rispondi

    Mary, in effetti è così come dici tu: vorrei mi dimostrasse che mi sto sbagliando a pensare che non si separerà mai. Ma so perfettamente che questo non accadrà mai, se non per il fatto che forse, un giorno, se sua moglie se ne andasse, allora lui potrebbe considerare l’idea di separarsi.

    Ho passato dei momenti molto belli insieme a lui, certo! Mi sembrava di toccare il cielo con un dito. Per stare con lui ho fatto carte false, ho fatto cose di cui, adesso, col senno di poi, mi vergogno….per poi rimanere con un pugno di mosche!!! Che stupida!!!!
    Ma sicuramente questa esperienza mi ha insegnato davvero tanto e mai più con un uomo impegnato!!

    Forza Donne Stupende, ci vuole tanta forza e coraggio, ma si può, si deve guarire…..

    • cossora, 19 Dicembre 2019 @ 15:56 Rispondi

      @Tulipano hai ragione: non è che si stia bene solo con le migliori persone.
      A volte, anzi spesso a giudicare quel che leggo qui, ci fanno stare bene persone con pochissimi pregi. Vanno bene in quel momento li.

      Non dobbiamo sentirci svalutate. Noi vivamo, scegliamo.
      Io sono dell’idea che dopo un distacco.. o uno fa l’uomo oppure sparisce.
      Ma se non ha le palle, è lui quello inconsistente.
      Io rimango quella che sono.

  • Mary, 18 Dicembre 2019 @ 23:02 Rispondi

    @Tulipano ma tu vorresti tanto che ti dimostrasse che ti sbagli, vero?
    Sai l’altro giorno sentivo un signore che pensava al regalo di Natale da fare alla moglie, non voleva spendere una cifra alta, e non aveva chiare idee su cosa potesse piacerle. Non l’ho trovata una cosa propria bella, e poi mi è venuto da pensare a ipotetici regali di Natale che potrebbero far piacere a me. Ma chi li indovinerebbe, così tanto da farti quella sorpresa azzeccatissima per te? E sai mi è venuto da pensare a lui. Lui mi avrebbe dato l’universo! Falso. Non ha dato manco una briciola figuriamoci l’universo, ma allora dov’è che il mio cervello è andato a pescare quella roba lì? Nel love bombing, in quell’imprinting iniziale in cui sembrava “tutto” e oltre il tutto, il cielo, le stelle, l’universo. Purtroppo questo falso è difficile da sdradicare, fa male e una parte di noi non vuole lasciarlo andare quel falso.

    Se tu potessi fare un reset eliminando il periodo che sicuramente anche tu hai vissuto all’inizio ti troveresti una persona che ti propone di avere una relazione dicendoti che non ha alcuna intenzione di separarsi e che vive con la moglie, e di certo gli faresti una bella risata in faccia voltandogli le spalle senza pensieri. E una parte di te lo sa benissimo, l’altra lavora contro perchè è come sotto un specie di sortilegio, e gli sembra impossibile che quella sia la realtà che sta vivendo.

  • Tulipano, 18 Dicembre 2019 @ 10:55 Rispondi

    No ma tanto lui non si separerà mai….è troppo vigliacco e paraculo.
    Dice di aver parlato chiaramente con sua moglie (la quale, comunque, sapeva già di noi), mettendo i puntini sulle i, ognuno è libero di fare quello che vuole senza rendere conto all’altro. Lui si ritira a vivere in una parte della casa (da quanto ricordo li separa una porta….).
    Capirai quale impresa epica ha compiuto!!! Sono sicura che non sia stato facile parlare con la moglie (lui me l’ha sempre descritta come una despota, cattiva e anche molto vendicativa).
    Probabilmente la nuova situazione sarà scomoda anche per lei, ma alla fine lei comunque è sempre tutelata: rimane a vivere con suo figlio, non deve pagare affitto, bollette etc……
    Quindi, non è poi tutto questo gran sconvolgimento……

    Lui vuole farmi credere chissà quale cambiamento della sua vita, io mi sento praticamente presa in giro!

  • Mary, 18 Dicembre 2019 @ 01:24 Rispondi

    Certo che 1 euro per tutte le balle sentite mi farei minimo il guardaroba nuovo!!!

  • Angelina, 17 Dicembre 2019 @ 23:47 Rispondi

    Certo che come si vedono le cose guardando da un’altra prospettiva, dai mi sto svegliando!!
    Io non ci credo più a tutte ste cavolate…Piccola anche il tuo che va dall’amica che tristezza ,con le solite parole, povero ma che non può, tutti questi uomini vittime sacrificali..vuole solo rifarti fare l’amante e tenerti li,non cedere!!
    @Tulipano ma ora che tu sei separata e libera ti vuoi infinocchiare nuovamente in quella gabbia da separato in casa,non separato…se ti vuole si separa!!

    • Piccola, 18 Dicembre 2019 @ 15:22 Rispondi

      Angelina infatti non gli credo. La cosa mi ha fatto incazzare parecchio. Ma che amore e amore! La cosa assurda è che lui non vuole farmi rifare l’amante perché ha detto chiaramente che non può avere contatti con me per non mettere in pericolo le bambine. Allora non capisco cosa voglia ma sai che c’è, non mi importa più.

  • Tulipano, 17 Dicembre 2019 @ 11:03 Rispondi

    No ma io non ci penso proprio ad andare a casa sua, figuriamoci…..ma quello che mi fa arrabbiare è che in questo modo lui pensa di aver fatto il mondo per me….parlando con la moglie e ritirandosi a vivere in una parte separata della casa (a suo dire). Intanto però, comunque, restano sposati e vivono nello stesso immobile…..comunque lui continua ad occuparsi di tutte le spese di casa etc. etc. ma che roba è questa? Un ibrido?!

    • Lia, 17 Dicembre 2019 @ 15:35 Rispondi

      Non è un ibrido, stanno ancora insieme. Forse con dei dubbi… ma sono ancora una coppia.
      Dorme in un altra stanza purché russa, te lo dico io.
      E comunque, se non vuoi andarci, prova solo ad accennarglielo e vedi come reagisce… Sa benissimo che non ci andrai, per quello te lo propone…

    • Astrid, 17 Dicembre 2019 @ 19:50 Rispondi

      @ tulipano quello che ti dice il tuo furbetto non ha fondamento logico. se vuole evitare che la moglie lo spelli in una separazione ovviamente non deve farle sapere che ha un’altra, quindi: come fa a farti entrare nell’ala del suo castello riservata a lui senza che lei lo sappia? fa affidamento sul fatto che tu giustamente ti senta offesa da questa proposta e non ci andrai mai.
      attenzione alle separazioni in casa e a quelle di fatto: si deve passare dal tribunale! @alessandro giustamente ammonisce sempre su questo punto. La separazione in casa è accettabile solo per periodi molto brevi o se ci sono figli piccoli e in ogni caso a sgamare le menzogne ci vuole veramente poco: lo puoi chiamare quando vuoi? lui la sera, il sabato e la domenica può uscire? etc.
      Ovvio, non basta: ci sono in giro superstronzi liberissimi di uscire e che comunque restano là dove sono sempre stati

  • Nina, 17 Dicembre 2019 @ 10:22 Rispondi

    @tulipano, situazione fotocopia del mio, con la differenza che lui voleva mandare via lei da casa. Non riuscendoci (giustamente lei gli ha detto col piffero!!!) si è rifugiato nella scusa dei soldi. Allora io ho risolto anticipando affitto x lui, che però è uscito solo con pistola puntata da me e infatti alla fine è andato tutto male e io stufa ho chiuso. Anche a me faceva sentire in colpa, non cadere nella trappola, non so come sei messa tu ma che senso ha che la moglie non si voglia separare? Al max ci guadagna! Io sento puzza di balle e di quelle solite soluzioni assurde x salvare capra e cavoli. E trovo umiliante questa proposta. E il grave è che immagino che lui la veda come la quadratura del cerchio e si senta anche furbo..da qualche parte ho letto che chi è povero di coraggio è ricco di furbizia.. ecco, ma furbizia non è intelligenza..stai in guardia @tulip ed esigi il giusto. Non una virgola di meno.

  • LEI, 17 Dicembre 2019 @ 08:17 Rispondi

    Per quanto riguarda il mio amante, è l’ennesimo uomo debole che incontro.
    Una mia amica che mi conosce bene dice che sono io che li attiro…
    Il mio matrimonio è finito nel senso che non provo per mio marito il trasporto che si dovrebbe provare verso il proprio uomo. Condividiamo ancora molto, ma quando l’attrazione fisica svanisce si diventa fratelli.

    • Angelica2.0, 17 Dicembre 2019 @ 15:04 Rispondi

      O magari anche tu resti “agganciata” da uomini modalità teneri cuccioli… che poi sono dei deboli in effetti

      • LEI, 18 Dicembre 2019 @ 08:25 Rispondi

        Il problema è che a me inizialmente sembrano forti, poi alla prova dei fatti, si rivelano dei pappamolla! I teneri cuccioli mi piacciono solo se sono animali!

        • alessandro pellizzari, 18 Dicembre 2019 @ 08:35 Rispondi

          È solo quando scarti la confezione che ti accorgi se il regalo è un pacco

  • LEI, 17 Dicembre 2019 @ 08:14 Rispondi

    Tulipano io lo metterei alla prova e inizierei davvero ad andare a casa sua, mi farei dare le chiavi!
    Se è vero quello che dice, magari la moglie dopo un po’ di tempo si decide a separarsi.
    Le situazioni da separati in casa sono sempre transitorie. Dopo un po’ si finisce per separarsi davvero.

  • Tulipano, 16 Dicembre 2019 @ 20:21 Rispondi

    Buona sera a tutti.

    E’ da un po’ che non scrivo, ma vi leggo sempre!
    Per riassumere brevemente: siamo stati amanti per quasi 13 anni. Entrambi sposati. Siamo stati scoperti,. Poi io mi sono separata, lui no. Stanca della situazione, due mesi fa l’ho lasciato.
    Lui ha cercato in tutti i modi di tenere un rapporto con me (altruismo falso o sincero….speranza di riconquistarmi….). Adesso mi sta tormentando dicendomi che ha messo in chiaro le cose con sua moglie, ha deciso di ritirarsi a vivere in una parte della grande casa e in questo modo, secondo lui, sarebbe di fatto separato, potendo fare quello che vuole e non dover piiu rendere conto a lei….Addirittura mi è venuto a dire che, avendo due ingressi e vite “separati”, io potrei andare tranquillamente a casa sua!!!
    Cerca in tutti i modi di farmi pesare che tutto questo lo sta facendo per cercare di riconquistarmi (con la differenza che a me non basta). con conseguenti sensi di colpa da parte mia.
    Ma dopo aver chiaramente espresso il mio bisogno di non essere più l’amante e di voler vivere alla luce del sole, voi accettereste una situazione del genere ? Lui che “dice” di separarsi di fatto, vivendo separato da sua moglie (ma sempre nella stessa casa),niente separazione legale, altrimenti lei “gli cava gli occhi”……Lui dice di amarmi alla follia, di non poter vivere senza di me, che gli manco terribilmente….ma non può andarsene da quella casa perché non può permetterselo da un punto di vista economico e pratico…..

    Grazie per i vostri commenti

    • alessandro pellizzari, 16 Dicembre 2019 @ 22:51 Rispondi

      Ti fa entrare dalla cantina?

      • TVG, 17 Dicembre 2019 @ 06:45 Rispondi

        Caro Tulipano, a me venne proposta la stessa cosa, poi non lo fece mai perchè non ne ebbe il coraggio. Penso che se tu andassi là qualche volta potresti vedere come si comporta, se gestisce in modo maturo la cosa, difendendovi e difendendoti contro tutto&tutti. L’unica cosa che conta, secondo me, è il suo comportamento..i fatti. Anche mostrandoti come sua compagna in queste obbligate condizioni di coabitazione. Certo, se sua moglie lo contatta perchè la serranda si rompe o le deve prestare la macchina perchè quella di lei è in panne…. Valuta te man mano, ma io ti direi “fallo sbaraccare”!, poi ti regoli. Un abbraccio!

    • Ariel, 16 Dicembre 2019 @ 22:59 Rispondi

      Mandaloaffanculo

      Ho il copirait

      Prosit !
      Pardon ah ah ah ah

    • Dispersa, 16 Dicembre 2019 @ 23:40 Rispondi

      @Tulipano…. Furbetto il tipo!!
      Separazione di fatto…. Magari l’ha sbattuto fuori di casa di lei…. Anzi nelle ‘stanze accanto’….
      Lei gli ‘cava gli occhi?’…. Ma se hanno deciso di separarsi, perché ha ancora paura di lei?
      Scusa ma puzza di bruciato!!

    • Angelica2.0, 16 Dicembre 2019 @ 23:41 Rispondi

      Dal mio distacco ormai lucido ti dico… ma che situazioni pretende di farti vivere? Imbarazzanti, tristi… Spacciandole come un privilegio… tu che ti infiltri nel secondo ingresso da amante conclamata, quindi neanche nascosta, peggio! Ma che opinione ha di te, che amore è che ti espone a un rapporto così umiliante… ma sai che l’ex sposato, Ale lo sa, mi propose di conoscere i suoi amici… di andare a vedere il suo posto di lavoro in comune con la moglie.. tutte situazioni imbarazzanti mentre non ero né carne né pesce.. E me le proponeva come una grande apertura!

    • Lia, 17 Dicembre 2019 @ 00:04 Rispondi

      @Tulipano, possono dividersi la casa? Dico proprio fisicamente, alzando un muro da qualche parte. Detto questo, non capisco come, ad ogni modo, non si separi legalmente. Che significa gli cava gli occhi”? Se la situazione è di separati in casa, allora perché no?

    • Mary, 17 Dicembre 2019 @ 13:46 Rispondi

      @Tulipano quindi sua moglie gli caverebbe gli occhi a fronte di una separazione però le va benissimo rimanere nella stessa casa, con suo marito che accoglie l’amante (perchè quella rimane ai fatti se lui rimane coniugato) e si fa la liaison d’amore in casa mentre lei cucina lo stufato nella stanza a fianco? E poi cenate tutti insieme?
      Bè a questo punto vai da lui. Al prossimo messaggio che ti scrive ti presenti davanti a casa e gli suoni il campanello. Se non hai la forza di chiudere di netto non vedo altra alternativa. Sarebbe una situazione imbarazzante non credi, cosa diresti se risponde lei al citofono? Eh sono un’amica, una collega di lavoro o l’amore della sua vita?!?!! Non lo faresti perchè sai che saresti presa per una pazza, e sai che potresti mettere lui in casini seri.
      Lui ti ha detto che LA SUA SCELTA è non separarsi, la tua scelta è continuare a fargli da amante o chiudere. In poche parole lui ha scelto di non scegliere, e sempre così è in caso di tradimenti. Andavi bene prima quando eri sposata, ora chiedi quanto non è disposto a dare.
      Non è uno step, non è un passo verso la separazione. Si è inventato qualcosa per tenerti lì. Se la moglie dovesse scegliere allora probabile che si rivolge a te, ma in pratica saresti la conseguenza della scelta di un’altra donna, non sua.

      • alessandro pellizzari, 17 Dicembre 2019 @ 14:36 Rispondi

        Lui racconta balle non c’è nessuna separazione in casa scommetto

        • Ariel, 17 Dicembre 2019 @ 15:45 Rispondi

          Ma certo é così ovvio!
          @Tulipano è il solito Amante Uomo CIALTRONZO

          Ricordiamoci la “ MATEMATICA DEL CUORE
          FATTI CONCRETI CONDIVISI DA ENTRAMBI GLI AMANTI SERI CHE VOGLIONO DAVVERO COSTRUIRE RISPETTANDOSI RECIPROCAMENTE

          TUTTO IL RESTO SONO intortarti per continuare a scoparti e basta.

          Bloccalo e pensa a te stessa

          Difficile? Doloroso ?
          Okkei ma chiudere tu decisa è la tua salvezza
          Soprattutto se sei tu a chiudere per prima senza se o ma
          E soprattutto senza comunicare con lui
          Un bel GNIENTE
          ( ortografia sbagliata perché rafforza il vocabolo niente)

          Coraggio TULIPANO se lo mandiaffanculo già dentro a te stessa dimostri la tua Forza partì benissimo nella tua autostima
          Chi si fa lasciare infatti fatica di più perché nel silenzio di se stessi ci si sente deboli ancor più dipendenti e peggio con l’aver subito pure un unico atto di concretezza da parte di lui
          Essere stati rifiutati ,non scelti.

          Un aggravante intuitivo comprenderlo che si faccia molta più fatica a riprendere la propria vera autostima e indipendenza interiore

          Forza Cara Tulipano ce la fai e farai ,
          Non sei sola qui ci sta pieno di Care Donne che si sono innamorate seriamente,ma del uomo AMANTE OCCUPATO CIALTRONZO!!!

          Una vera “ MATEMATICA DEL CUORE”
          @Grazie Alessandro e Eliselle

          Ripassiamo insieme qui a ❤️ Aperto tra di noi!

  • LEI, 16 Dicembre 2019 @ 13:22 Rispondi

    Ci ho pensato anche io. Quando ci siamo visti, abbiamo scampato per pochissimo un incidente. Se fosse successo, ovviamente sarebbe venuto fuori tutto, perché entrambi avremmo dovuto essere in un altro posto e senza auto.
    Secondo me questa cosa l’ha terrorizzato.
    Io invece ho visto il bicchiere mezzo pieno: è andata bene, si vede che il destino non voleva che fossimo beccati, e ci ho fatto una risata sopra!

    • alessandro pellizzari, 16 Dicembre 2019 @ 13:31 Rispondi

      Quelli come il tuo sono quelli che se beccati spariscono in un secondo

      • Piccola, 16 Dicembre 2019 @ 14:13 Rispondi

        Ale, spariscono solo per paura o perché non amano veramente? Il cds lui lo ha interrotto indirettamente. Ha cercato una mia amica che lavora con lui e le ha chiesto di parlarle. Non lo aveva mai fatto in questi mesi. Le ha detto che il suo sentimento non è cambiato ma non può avere contatti con mr per tutelare i figli, che ha scelto con la ragione e che nei mesi in cui c’ero lei ha coinvolto troppo i bambini e sarebbe arrivata a minare anche la serenità dei miei. Ama me ma non riesce ad accettare di avermi in parte. Sentirmi e vedermi per poco lo faceva impazzire a casa e lei si accorgeva della mia presenza. Allora o tutto o niente. Non so se ricordate ma è scappato dopo che la moglie l’ha scoperto per la seconda volta. Io sono stata durissima dicendo alla mia amica che per me è un codardo e che se mi avesse amato davvero almeno una misera telefonata l’avrebbe fatta. Io non sono stata scoperta e non posso capire ma sono certa che non l’avrei mai lasciato solo. Lei mi ha risposto che sono troppo dura, che lui è pragmatico ed io sentimentale e se guardassi dal suo punto di vista forse capirei. Io invece non lo capisco perché non mi sarei fatta di certo ricattare da nessuno e non avrei permesso di usare i bambini. Ale, non si può essere così deboli! I tuoi conti tornano però. Rottura del cds dopo quasi 6 mesi…anche se nel silenzio siamo ritornati visto che non ha le palle ne’ di sentirmi, né di vedermi. Sta bene dove sta allora.

        • alessandro pellizzari, 16 Dicembre 2019 @ 22:48 Rispondi

          Tutte balle parlano i fatti ai figli doveva pensarci prima

          • cossora, 17 Dicembre 2019 @ 09:27

            @Piccola.. grandissime inesorabili balle!
            Se si ha un sentimento, lo si dimostra direttamente al referente, non si fa il giro largo.
            Io ignoro da 6 settimane. Adesso prende il treno (e per caso si siede davanti alla mia migliore amica che fa l’ignara) perchè non ha più voglia di usare le due ruote, ha un sacco di malanni l’ex fascinoso centauro.
            Fa il pettegolo su nostre ex amicizie comuni.
            Lei è muta come una sfinge. Non fa il suo gioco.
            Io sto sempre meglio, questo Natale senza quel peso sulla schiena lo aspetto con la gioia nel cuore.
            Staccati, provaci!

          • Piccola, 18 Dicembre 2019 @ 21:02

            Cossora concordo con te. Grazie.

        • Dispersa, 16 Dicembre 2019 @ 23:31 Rispondi

          @Piccola la paura è dettata dal non amore!!
          Gli sono serviti 6 mesi perché è stato beccato per ben due volte!!….
          Tornano più innamorati che mai per farti rifare l’amante alle loro condizioni (e molto più rigide rispetto a prima)…. Subito ti senti felice, poi tutto diventa un calvario peggio di prima!!
          Tu eri la sua stampella, la sua boccata di ossigeno, l’evasione. … Ma non è amore.
          In parole povere a loro manca sesso, passione e il sentirsi desiderati…. Per il resto hanno tutto!!

          • Delusa, 18 Dicembre 2019 @ 20:04

            Dispersa perché è tutto maledettamente vero quello che dici????? Piango!!!! Oggi è così!help

          • Piccola, 18 Dicembre 2019 @ 21:00

            Si Dispersa, sono d’accordo. Per questo le sue parole “d’amore ” non mi hanno toccato, anzi mi hanno fatto incavolare. Io non ho MAI avuto paura perché c’era lui. Non ci credo per niente a questa paura che li blocca e li fa stare fermi in casa a partire. Tutte balle!

          • Dispersa, 19 Dicembre 2019 @ 15:43

            @Delusa…. Piangi se ti fa star bene!!
            Io ormai ho perso le lacrime…. Il mio non è un seriale, ma credo un uomo a cui manca l’essere desiderato….
            Probabilmente lei ha cercato di recuperare quando l’ha scoperto, ma è stata una cosa con scadenza.
            Sono consapevole che lui è molto legato alla moglie e ha avuto paura di perderla, io rimango il desiderio, nulla di più.
            Non lo odio, l’ho semplicemente pesato!!
            Ha fatto di tutto per recuperare, per poi darmi solo briciole…. Non lo dice ma lo dimostra ‘ansia che la moglie lo ribecchi, paura che i colleghi scoprano….’
            Valutalo per quello che è!! Non per forza mostri, ma uomini ‘comuni’!!
            Un abbraccio!

          • Delusa, 19 Dicembre 2019 @ 18:41

            Esatto Dispersa…io leggo nei suoi occhi il desiderio nei miei confronti e per questo non vuole perdermi…non lo considero un mostro..non lo asseconderei più.. la tenerezza e la dolcezza ci uniscono tanto…d’altro canto però vivo la sua paura di perdere in un attimo figli e famiglia se viene nuovamente beccato..e anche molti colleghi che sono affezionati alla sua famiglia…inoltre la moglie ha scoperto di noi mentre era incinta quindi anche questo senso di colpa Che condividiamo pesa tanto..Spesso nessuno si fida dell’altro..e ovviamente delle crepe profonde nelle nostre coppie si sono formate…
            Anche io ho paura per le stesse cose che riguardano la mia famiglia ma il legame che ho con lui è una cosa così profonda che mi chiedo sempre perché resiste dopo tante sofferenze e impedimenti…
            Un abbraccio a te Dispersa..sei preziosa…piango e mi sfogo comunque..e chissà se un giorno tutto questo mi stancherà.

    • oldplum, 16 Dicembre 2019 @ 17:04 Rispondi

      @lei , da come lo hai descritto, oggi e nel passato, lui mi pare un egoista paraculo. Molto convinto di sé, del suo valore (oltre quello reale), tende a sminuire tutto ciò che sta intorno a lui: la moglie (incapace) tu (non vali la pena) etc..
      Ma il tuo problema non è lui. Lui è un sintomo del tuo matrimonio finito. Cura il problema, tralascia questo sintomo.

  • LEI, 16 Dicembre 2019 @ 08:44 Rispondi

    Dove aver trascorso una sera e una giornata intera insieme, lui va in crisi.
    Non mi dice perché, mi dice solo che è ansiosissimo e agitatissimo, si isola, mi scrive solo buongiorno e buonanotte.
    Gli chiedo più volte spiegazioni, ma niente, non me ne dà.
    Intanto io sto male, voglio capire cosa è successo e se in qualche modo questa sua crisi mi coinvolge. Mi tengo impegnata, vedo amici, esco con mio marito.
    E’ difficilissimo fingere serenità in casa e distruggersi dentro!

    • alessandro pellizzari, 16 Dicembre 2019 @ 12:37 Rispondi

      Ha paura di essere beccato

      • Dispersa, 16 Dicembre 2019 @ 12:55 Rispondi

        Concordo…. Probabile ha paura di essere beccato!!
        Avete passato una sera e una gg insieme e forse ora la moglie comincia a chiedere spiegazioni di queste assenze…. Le scuse iniziano a vacillare!!
        Non risponde fa solo parte del gioco.
        Non per mettere in crisi te, ma per tenere la moglie tranquilla!!

        • cossora, 16 Dicembre 2019 @ 14:12 Rispondi

          Per me la moglie si è tolta (o le hanno tolto) le fette di salame dagli occhi e ora fa il suo dovere.
          Lui è un molle.

        • Delusa, 18 Dicembre 2019 @ 20:10 Rispondi

          Concordo con Dispersa…il ragionamento che fanno è quello!!! È per “tenere tranquilla la moglie” fanno di tutto ..anche schiacciare noi…tanto noi possiamo sopportare tutto….come no…

  • LEI, 3 Dicembre 2019 @ 08:08 Rispondi

    Quanto vorrei rinascere lesbica!!!! Comunque ne conosco di donne che dopo una certa età e alcune delusioni, hanno chiuso col mondo maschile. Inizio a capirle sempre di più.

  • LEI, 2 Dicembre 2019 @ 11:15 Rispondi

    Chiara è vero, questi uomini sono capaci di dire tutto e il contrario di tutto.
    Il mio amante è passato dal “ti aspetterò per sempre”, “non voglio perderti” al “ci eravamo detti che se uno dei due non reggeva più la situazione avremmo chiuso, e tu sei più forte di me” (sono io quella in crisi), nel giro di un’ora. Gli ho detto si vede che ci tieni molto a me, io preferisco i lottatori.
    “Ma no, mi hai frainteso, io pur di non vederti soffrire sarei capace di farmi da parte”.
    Che palle ‘sti santi e martiri!!!

    • Dispersa, 2 Dicembre 2019 @ 15:56 Rispondi

      @Lei …. Finto martire!!
      Della serie …. Se stai male esco di scena, così me ne stò finalmente un po’ tranquillo anch’io …. Ma me lo devi dire tu perchè io sono troppo ‘innamorato’ per arrivare a tanto!!
      Poi al bisogno ti richiamerà con un ‘mi manchi’ ….
      @Lei …. Sei sicura di non voler chiudere??

      • Delusa, 3 Dicembre 2019 @ 08:01 Rispondi

        @dispersa..hai ragione..avremmo bisogno di chiudere definitivamente e non dargli la possibilità di pararsi il sedere sempre con le solite scuse. .io ormai non so se credergli neanche quando parla seriamente! Che tristezza….

        • Dispersa, 3 Dicembre 2019 @ 09:18 Rispondi

          @Delusa se non sbaglio anche tu ci lavori assieme ….
          Anch’io non riesco a capire quando dice una cosa e la pensa e quando no!!
          Metto in dubbio tutto quello che dice, è capace di dire una cosa e poi negare …. E ormai non gli credo più ….
          Il problema credo sia dato dal fatto che lavorandoci assieme ti sei costruita un’immagine di lui, magari di uomo in carriera tutto d’un pezzo, e accettare che era solo una tua idea non è facile!!
          Che anneghino nelle loro menzogne!!

          • Delusa, 3 Dicembre 2019 @ 13:50

            @dispersa…esatto, ci lavoro insieme e tutta la fatica per uscirne si raddoppia..non si riesce mai a chiudere definitivamente.. perché l’amore e la passione in alcuni giorni le percepisci anche solo con uno sguardo ma stai tranquilla che dopo altrettanti giorni ti ha preso in giro anche per delle stupidate solo perché sa che deve dare una certa impressione alla moglie e tu invece sei la solita stupida che può sopportare tutto…ora inizio ad essere stanca…me ne ha fatte tante..non ce la fa a lasciarmi andare neanche lui ma si permette ancora il lusso di “pensare” che può giustificarsi con le solite scuse .. non ho più pazienza di nulla!!!!

          • Delusa, 3 Dicembre 2019 @ 14:16

            E come dici tu ho costruito in lui la persona che avrei tanto voluto che fosse e in cui volevo credere. Ma effettivamente lui non è la persona affidabile che guardavo con gli occhi dell’amore..le conferme date dai fatti si ripetono.. le belle parole non mi servono più a nulla.

    • Angelica2.0, 2 Dicembre 2019 @ 15:58 Rispondi

      Hahahahahahahahaha!!!!! “Pur di non vederti soffrire sarei capace di farmi da parte.” Sono meravigliosi. Hahahaha hahaha!!!!!

      • Oldplum, 2 Dicembre 2019 @ 23:04 Rispondi

        Si chiama mescolare le acque . Cosi ti confondi e non capisci piu un cazzo e lui passa ancora da eroe romantico. Ragazze mie…quanti panini e fuffa.

    • Delusa, 2 Dicembre 2019 @ 20:44 Rispondi

      Che rabbia questi uomini senza palle!!!!! Tutti con lo stesso copione…incapaci di prendere una vera posizione… personalmente sono esausta…e nauseata!

  • Chiara, 30 Ottobre 2019 @ 13:09 Rispondi

    LEI però scommetto che tu non ti dichiareresti assolutamente pronta a farlo per anni salvo poi ritrattare al dunque.

    Io capisco e non sottovaluto la difficoltà e le preoccupazioni (anche se stiamo parlando di ultraventenni fidanzati, di cui uno quasi fuori casa) e credimi non mi fa sentire bene quello che gli sto chiedendo. Però le premesse erano altre, e una magari “decide” di provare ad andare avanti anche in base a quelle…

    Piuttosto se non sei sicuro non lo dire!

    Ah, ma aspetta… in quel momento lo pensava veramente.

  • LEI, 30 Ottobre 2019 @ 08:20 Rispondi

    Mary non è una scusa, è la verità.
    Anche io penso che mio figlio non mi perdonerebbe se lasciassi suo padre, perché comunque lo percepisce fragile e non meritevole di essere lasciato.

    • Mary, 30 Ottobre 2019 @ 11:21 Rispondi

      @LEI ma guarda che capisco, solo che non si tirano fuori storie di figli dopo aver tenuta una (ma anche uno) per mesi, o anni, come amante dicendo che è la tua luce e compagnia bella, parlando di vuoti che divorano, illudendo che ci sarà un futuro insieme, che è questione di tempo, pretendendo (anche se non dichiaratamente ma giocando con gelosia e sofferenza) fedeltà, attenzioni, cura, stando a marcare il territorio massacrando di messaggini da mattino a sera (a parte quando loro non possono) che vengono confusi con interesse, anzi se sai di non poter dare un futuro ad una persona e la ami la lasci, e ti tieni per te espressioni dell’ultimo minuto tipo “tu sarai sempre nel mio cuore” se l’altro trova la forza di staccarsi. I figli prima sono piccoli, poi crescono -e sei te che li cresci con il mito della famiglia del Mulino Bianco a cui poi non credi- e ti vomiterebbero addosso se sapessero che lasci o tradisci mamma o papà, ma potrei continuare fino ai nipotini.
      Hai presente quelle larve che insidiano un altro corpo per vivere e lo divorano dall’interno? O le zanzare che ti iniettano una sostanza anestetica per succhiarti il sangue? So che visto da fuori, a mente fredda, sembra assurdo, ma capita di incontrare quella persona che non riconosci come il furbacchione di turno, per essere carini…

      • Chiara, 30 Ottobre 2019 @ 13:16 Rispondi

        “…non si tirano fuori storie di figli dopo aver tenuta una […] per anni come amante dicendo che è la tua luce e compagnia bella, parlando di vuoti che divorano, illudendo che ci sarà un futuro insieme, che è questione di tempo, pretendendo (anche se non dichiaratamente ma giocando con gelosia e sofferenza) fedeltà, attenzioni, cura, stando a marcare il territorio massacrando di messaggini da mattino a sera (a parte quando loro non possono) che vengono confusi con interesse”.

        Spaventoso @Mary… è esattamente la mia storia. Parola per parola.

  • Chiara, 29 Ottobre 2019 @ 18:23 Rispondi

    L’altro giorno, in fase di discussione sempre sulla road-map, mi fa notare che insomma è un casino buttare per aria tutto. Sottolineo che però lui mi aveva detto che se un giorno glielo avessi chiesto lui avrebbe mollato subito tutto. Risposta: In quel momento ero più preso dalla passione, ma comunque l’ho detto perché in quel momento lo pensavo veramente.

    Mi è crollato il mondo addosso perché certe cose non si dicono alla leggera. Ma soprattutto mi sono sentita male con me stessa perché ho pensato che abbiamo perso il treno, per colpa mia e delle mie paure. Ho ripensato alla famosa tempistica degli amanti, e noi di giri di boa ne abbiamo già fatto qualcuno.

    Quando abbiamo iniziato a frequentarci, io ero in una situazione misera, stavo chiudendo con molto dolore e difficoltà il mio matrimonio, avevo una grande paura dell’amore e pure del fatto che lui fosse sposato con figli e fosse molto più vecchio di me.
    Ho lasciato le cose come stavano, sentendomi anche responsabile perché non è un gioco far soffrire una famiglia, e poi io avevo ancora tante cose da risolvere, sistemare, chiudere.
    Purtroppo ci ho messo tempo a capire che lo amavo sopra ogni cosa e che lo volevo tutto per me, nonostante tutto. Anche grazie alla psicoterapia, mi sono resa conto di essermi detta a lungo che mi andava bene così, senza voler affrontare la situazione… forse inconsciamente anche per paura che lui si tirasse indietro…
    E nel tempo era arrivata a sembrarmi una storia “normale”, complice la distanza che mascherava un po’ l’impossibilità del vederci spesso. Poi lui mi diceva sempre, La mia vera compagna sei tu… Certo non c’è peggior cieco di chi non vuol vedere!

    Io adesso mi sento una grandissima cogl…. per non aver preso allora la palla al balzo e continuo a rimuginarci… con gli uomini ho capito che bisogna avere prontezza di agire, essere un po’ accorte… E forse adesso è tardi… si è impostato su questo tipo di rapporto… Mi viene lo sconforto.

    Lui mi ha detto che nel momento in cui mi aveva detto quella frase avrei potuto dirglielo, che ho fatto passare tanto tempo, che lui pensava che mi andasse bene così e che giustamente adesso non posso avere tutta la fretta che lui esca di casa (in famiglia sono ancora tutti assolutamente ignari).

    Ciononostante mi assicura che il suo sentimento è rimasto immutato, che mi ama sempre con la stessa intensità e che solo il sesso prima era un po’ più intenso (è vero, da quando mi sono resa conto di essere così coinvolta non riesco più a farlo con tanta leggerezza) e che il suo desiderio di matrimonio e figli con me c’è sempre. Mi ripete di “stare tranquilla perché mi ha già detto che vuole stare con me”, ma io tranquilla non ci riesco a stare, mi sento sulle spine nonostante le sue rassicurazioni e mi sento anche in colpa per questo.
    Abbiamo abbozzato la road-map, come sapete in attesa del ritorno del figlio il mese prossimo con cui vuole parlare per primo, io però nel frattempo sto morendo dentro, oggi sono anche stata rimproverata sul lavoro… Come fare a tener duro in attesa di un segno concreto? Aiuto.

    • alessandro pellizzari, 29 Ottobre 2019 @ 21:12 Rispondi

      In quel momento lo pensavo veramente. Sarà il titolo del mio prossimo articOlo. È da supercialtrone

    • Cristel, 29 Ottobre 2019 @ 21:28 Rispondi

      Chiara fai molta attenzione. Che tu non ti senta tranquilla è indice che qualcosa non ti convince, che qualcosa non quadra. Anche il mio prima di sparire aveva detto che se non fosse stato trasferito lontano sarebbe stato pronto a compiere il passo di separarsi. Bella parata di culo ragionare cosi, con quel SE che io chiamo particella scarrupativa. Al mio fargli notare che a maggior ragione la lontananza poteva essere un catalizzatore per uscire finalmente allo scoperto conclamate la crisi per avere più libertà e meno controlli…beh…mi ha liquidata pressapoco con le stesse risposte del tuo. Per lui ora non era il momento giusto. Il momento giusto era arrivato e pure passato ma io manco lo sapevo. Lui non me l’aveva detto. Poi.. sinceramente…non capisco una cosa della tua storia. Tutti ignari della crisi e per prima cosa anziché parlare con la moglie parla al figlio grande. Non so…lo trovo un tantino strano.
      Ad ogni modo. Non sentirti colpevole di niente. Tutto quello che non accade vuol dire che non era destinato ad essere. Tu non hai nessuna colpa. Chi si ama di aspetta e il momento “giusto per entrambi” arriva. Lo si costruisce insieme.
      In bocca lupo.

      • Chiara, 29 Ottobre 2019 @ 22:49 Rispondi

        Grazie Cristel per la testimonianza. Mi dispiace. Adesso come stai?
        In merito alla tua domanda, sì è un po’ bizzarro parlare prima al figlio (e poi a figlia e consorte), gliel’ho detto anch’io… ma è spiegabile con il fatto che con il figlio ha il rapporto di maggiore complicità e pensa che possa capirlo più di tutti e magari anche dargli qualche consiglio su come dirlo alla figlia, il suo spauracchio (ha paura che chiuda i rapporti con lui perche è molto suscettibile e attaccata a lui)…
        Quindi partirebbe dal figlio. La titolare a quanto pare è l’ultimo dei suoi problemi, porella.

        Ma a ‘sto punto non escludo nemmeno che possa essere una cialtroneria per prendere tempo con la scusa del ritorno del ragazzo.

        Certo che il partner dovrebbe essere la persona di cui fidarci di più, invece guarda cosa dobbiamo arrivare a pensare e a congetturare… Che amarezza.

    • Mary, 29 Ottobre 2019 @ 22:33 Rispondi

      @Chiara potesse tornarti utile ti passo questa “mio figlio non mi perdonerebbe mai se lasciassi la moglie”, è la versione che danno quando non sono più piccoli. Preparati già qualcosa da dire in risposta senza prenderla nei denti e stare a tentare di capire per l’ennesima volta. Magari non ti dirà così, ma almeno ti prepari due cose da dire.
      Calcola anche che se lui dovesse separarsi non è che vivrà un percorso inizialmente dissimile dal tuo, prima vorrà ritrovare una sua stabilità, e prima di mettersi in casa con un altra ci penserà bene, a meno che l’altra (tu) non sia vantaggiosa, tipo che paghi te le bollette e l’affitto (niente di astratto insomma, tutta robina tangibile e concreta, perchè chi tradisce e vende aria poi guarda al concreto, non si nutrirebbero mai dell’aria che vengono loro).

      • Chiara, 30 Ottobre 2019 @ 12:14 Rispondi

        Grazie Mary. Tutto vero purtroppo.

    • Berg, 30 Ottobre 2019 @ 08:29 Rispondi

      @Chiara…non hai perso l’attimo, non ti crucciare. Questo è quello che vuole farti credere lui. Ma davvero…non pensare di aver sbagliato i tempi. L’amore, quello che ti fa mollare tutto, non ha tempi. Il tempo lo trovi, corri, aspetti, torni, bussi, chiami, urli, batti le porte. Io questo non lo capivo, pensavo anche io di aver sbagliato qualcosa. Poi un giorno @cossora mi disse la frase che più di tutte mi ha aiutato. “Se ti ama non ti lascia venire il dubbio”. E cazzo se è vero! E’ solo un paraculo. Tu lo hai spinto alla road map e adesso lui sta provando a temporeggiare, ad uscirne senza danni. Lascia e scappa. Leggi qui ma più di tutto fatti una vita, vivi la tua vita e la tua persona. Il mondo è tutto da scoprire.

      • Eli (ex Katrina89), 30 Ottobre 2019 @ 10:02 Rispondi

        E’ vero! Se ti ama non ti lascia venire il dubbio, ora me lo stampo in testa a caratteri cubitali. @Chiara non sentirti la colpevole per aver perso il treno. Il treno sei tu, se davvero ti ama sarà lui a non perderti.

      • Chiara, 30 Ottobre 2019 @ 12:22 Rispondi

        Grazie Berg… ci proverò. La mia vita dopo tutto questo tempo è impregnata di lui, non sarà facile e ci vorrà tanto tempo e dolore per smantellare tutto. Ho tanta paura.

    • Mic, 30 Ottobre 2019 @ 09:15 Rispondi

      Cara Chiara, non credi che se davvero avesse voluto stravolgere la sua vita anziché aspettare me lo chiedessi tu te l’avrebbe proposto lui? Te lo dico non per scoraggiarti anzi, però purtroppo credimi gli uomini sono davvero Dotati di poco coraggio, soprattutto quando ci sono dei figli di mezzo. È difficile per una donna andare al diavolo un matrimonio proprio perché ci sono di mezzo i figli, non immaginiamo che già di natura non ama le rotture di coglioni.
      Tra un mese… Lo dirà al figlio? Troppo vicino il Natale, non glielo rovinerà mai.
      Questo è un mio pensiero, mi scuso se magari ti sono sembrata fredda e brutale ma ho imparato ad esserlo perché credimi nella mia storia e Nelle storie delle amiche del blog ne ho viste di tutti colori.
      E qui dentro ho capito che non bisogna mai avere paura della verità per quanto brutta sia, perché è solo con la verità che ti puoi salvare. Ti abbraccio forte

      • Chiara, 30 Ottobre 2019 @ 12:34 Rispondi

        Hai ragione Mic… Avrebbe potuto fare come ho fatto io e dirmi esplicitamente che così non gli bastava più e lo faceva star male, che non voleva più che io fossi solo la sua amante.
        E grazie per il tuo pensiero, sì fa male però forse ho bisogno che qualcuno me lo sbatta in faccia, magari piano piano apro gli occhi! Probabile che il Natale non glielo rovinerà mai… più probabile che lo rovinerà a me, la <>.

        • Chiara, 30 Ottobre 2019 @ 12:35 Rispondi

          , la <>.

      • Chiara, 30 Ottobre 2019 @ 12:37 Rispondi

        [Scusate, non viene il virgolettato, lo riposto]
        Hai ragione Mic… Avrebbe potuto fare come ho fatto io e dirmi esplicitamente che così non gli bastava più e lo faceva star male, che non voleva più che io fossi solo la sua amante.
        E grazie per il tuo pensiero, sì fa male però forse ho bisogno che qualcuno me lo sbatta in faccia, magari piano piano apro gli occhi! Probabile che il Natale non glielo rovinerà mai… più probabile che lo rovinerà a me, la “donna più importante della sua vita”.

        • Chiara, 30 Ottobre 2019 @ 12:42 Rispondi

          anzi la “persona più importante della sua vita”.

  • Spike, 12 Ottobre 2019 @ 14:44 Rispondi

    Dopo una bella depurazione mentale di settimane, fatta per me, ci rivediamo. Scrivo se mi va. Rispondo se mi va. E se non mi va, non rispondo o interrompo le conversazioni quando credo. Non guardo più il cellulare per trovarlo in linea. Mi ero invaghita un bel po’ e stavo iniziando a soffrirne. Allora Stop.
    Oggi, se mi va, ci scopo. Se non mi va, faccio le mie cose.
    Sono diventata Cialtrona.
    Come lui.
    Quando sono fisicamente vicina a lui sono tentata. Da cosa? Dal proibito. Perché osservandolo non è nemmeno tutto questo grande Adone. Mi piace l’idea che di lui ho costruito. E da lui sto imparando. Ad essere cialtrona.
    Per il resto, si è perso una bella occasione.
    PS. ALESSANDRO aspetto il tuo libro, la reunion, e un articolo su “cadavere lungo il fiume, cosa accade a questi disperati”
    Con stima ed affetto.

    • Cossora, 13 Ottobre 2019 @ 09:47 Rispondi

      Ci siamo passate tutte dal credere di poterci tappare il naso e starci senza ‘respirarli’ ma la versione femminile del ‘morto di F’ non esiste.
      Però lo so @Spike che non ci ascolterai, io non ascoltavo nessuna. Cialtroni si nasce.

      • oldplum, 16 Ottobre 2019 @ 22:18 Rispondi

        Si, @cossora, ci si passa tutte. Ci sono passata anche io. Dura davvero poco.

  • Mic, 11 Ottobre 2019 @ 23:57 Rispondi

    Vero @berg gli ultimi mesi di questo blog sono stati ricchi di cds e di prese di coscienza per molte di noi.
    Senza tutto questo confronto, senza le nostre storie sarei rimasta ancorata alle parole di un uomo che voleva farmi credere di amarmi come mai nessuna in vita sua.
    Non sarei stata in grandi di guardare oltre.
    Io ho creduto alle parole perché per me hanno un grandissimo valore.
    Una volta si dava fiducia ed onorabilità alle persone in base al mantenimento della parola data ed alla coerenza che le parole avevano rispetto alle azioni compiute.
    bisognerebbe rispolverare le vecchie maniere e rispedire al mittente questi quaquaraqua che si riempiono la bocca di paroloni ma non hanno il minimo coraggio di guardarsi dentro ed essere coerenti con quello che poi, di fatto, non dimostrano.

  • Cla, 11 Ottobre 2019 @ 19:50 Rispondi

    Questo blog è fantastico per me è stata una rivelazione e mi sta aiutando tantissimo come credo che le analisi degli psicoterapeuti siano fondamentali (anche se non penso che intraprenderò questa strada ) .Penso che la vera forza che ci tira fuori la dobbiamo raspare dal fondo noi e nessuno ci può sostituire in questo . Solo noi decidiamo se uscire dal pozzo . Dobbiamo solo ricordarci di chi siamo , di come eravamo prima . Scommetto che tante di voi erano e sono Persone molto forti solo che se lo sono dimenticate

    • Elisabetta, 11 Ottobre 2019 @ 21:45 Rispondi

      @Cla, hai ragione,
      è un gruppo di ragazze davvero forti, fortissime, anche chi ora sta soffrendo e crede di non farcela ad uscirne è altrettanto forte, e come dici tu tornerà presto a ricordarlo.
      È un bel pensiero il tuo.
      @Cla, mi raccomando, resta qui anche tu insieme a noi.

  • Angelina, 11 Ottobre 2019 @ 18:07 Rispondi

    Alessandro no non lo voglio un uomo così,è come se domenica mi fosse crollato tutto il mondo intorno a lui…ma la delusione fa male…passerà..

    • alessandro pellizzari, 11 Ottobre 2019 @ 18:39 Rispondi

      Ti aiuterà prima a ridimensionare il suo mito e poi a dimenticarlo

  • Berg, 11 Ottobre 2019 @ 07:54 Rispondi

    @Dispersa…mi chiedi come sto. Benissimo grazie. E nel tornare a leggervi noto che un po’ tutte voi avete cambiato il vostro atteggiamento da qualche mese a questa parte. Va dato atto e merito a questo blog e ad @Ale di averci fatto sentire meno soli ma soprattutto di averci fatto capire che quelli che avevamo “a fianco” non erano eccezioni…ma una categoria ben definita e nutrita di persone con comportamenti standardizzati; e solo a parlarne insieme abbiamo capito che erano tutte storpiature le nostre del tutto personali “interpretazioni” di atteggiamenti invece assai comuni. Noi scambiavamo per amore e notavamo in certi comportamenti significati che solo noi volevamo vedere…in realtà erano solo tattiche.
    Io ho passato circa 3 mesi di CDS dove lei aveva provato qualche timido attacco lasciato cadere nel vuoto. Poi un giorno è tornata con una proposta impensabile in precedenza…ho accettato di aprire la porta stando però ben attento a come si evolveva la cosa e imponendo una mini road map (mini non nei tempi ma nei contenuti)…dopo un mese ho capito che era già tornata a indietreggiare e quando l’ho messa alle strette chiedendole un appuntamento, avendo capito che non poteva più raccontarmela, si è chiusa nel silenzio. Da allora sono tornato serenamente a 3 mesi fa…padrone del mio tempo e delle mie emozioni. Vi leggo per non dimenticare e tenere alta la guardia e per dare il mio contributo laddove possibile. Sono sereno…non sento l’esigenza di un confronto, non ho dubbi ne ripensamenti. Non ho bisogno della parole fine perché lei me l’ha scritta mille volte in questi anni. Quando si metabolizza questo si è liberi. E’ una dipendenza, nient’altro che questo.

    • cossora, 11 Ottobre 2019 @ 08:16 Rispondi

      Grandissimo @Berg!
      Felice per te e .. quanto mi piace il modo che hai di rendere tangibile il vissuto, il sentito e il realizzato.
      Arriva tutto molto autentico, dalle righe di tutti noi, ci sono cose che hanno stampato a caratteri cubitali ‘me la sto involontariamente raccontando, vi prego reggetemi il gioco’ ed altre che scaturiscono dalla reale maturazione delle relazioni (in bene o in male).
      Sono felice per te, e un po’ anche per me (è presto ma sono partita bene credo).
      Un abbraccio!

    • anonimo, 11 Ottobre 2019 @ 08:55 Rispondi

      bravo Berg! Ti stimo

    • Annina, 11 Ottobre 2019 @ 08:55 Rispondi

      Vero, Berg.
      In tante abbiamo chiuso

    • Ariel, 11 Ottobre 2019 @ 12:00 Rispondi

      Caro @Berg

      Grazie per i tuoi scritti e commenti che veramente aiutano e lo fanno anche in modo speciale in quanto provengono da un Uomo.
      Una minoranza qui e nella società,
      guai non ci fossero le minoranze che tanto occorrono a risvegliare il pensiero a volte statico ed ottuso della maggioranza

      In più dai fiducia e speranza che esistono ancora i veri Uomini
      A volte ovvio qui ciascuna di noi maggioranza di Donne abbiamo vissuto relazioni difficili e in alcuni casi malate per via dei lui fuori di testa ,ma tu Caro Berg qui hai scritto una cosa importante ricordandoci che il nostro resistere a patire in relazioni sofferte pur con evidenti comportamenti del lui amante negativi verso di noi
      Il fatto di crederci sempre scusarlo giustificare

      Esatto ,è solo Dipendenza ,

      E aggiungo ,per mai smentirmi ,che se non ci si riesce da soli a staccarsi occorre farsi aiutare da un percorso terapeutico.

      Grazie Berg per stare ancora qui con noi in effetti pure io sono ormai fuori da molto tempo dalla mia storia con l’ex ,ma per adesso mi viene spontaneo poter aiutare come posso le care amiche di Blog che temporalmente ne sono o ancora dentro o appena uscite.

      Grazie Berg!

      • Berg, 11 Ottobre 2019 @ 13:46 Rispondi

        @Ariel cara…ti ringrazio ma anche io sono un uomo con le tare degli uomini…solo sono rimasto invischiato in una situazione che in percentuale capita più alle donne e così posso dire di “aver visto” l’altro lato della barricata.

        P.S: quest’estate sono passato dalla Provenza e ti ho pensato!

    • Tina, 11 Ottobre 2019 @ 15:04 Rispondi

      @Berg è un piacere anche per me rileggerti!!! Sto vivendo il tuo stesso stato d’animo e se tu ricordi ho vissuto una situazione simile alla tua e a quella di @Dispersa … Riprendere il controllo delle proprie emozioni fa davvero cambiare il punto di vista delle cose. È inutile aspettarsi qualcosa che tanto dall’altra parte non arriva perché c’è il senso di colpa.

      • Berg, 12 Ottobre 2019 @ 10:34 Rispondi

        Non credo esistano i sensi di colpa…almeno, forse un un limitato numero di casi. Ma io penso…siamo tutti adulti e vaccinati e dopo 2,5,7,9 anni mi dici che hai i sensi di colpa???? A me sembra più un modo per loro per potersi staccare, temporeggiare, dedicarsi ad altre/i…quando si grufolava nel letto o a pomiciare come liceali dietro al muro li i sensi di colpa no? Ma mi faccia il piacere, mi faccia!!!! Anche io ci ho sempre creduto fino a qualche tempo fa…poi i sensi di colpa ogni 3 settimane puzzano come le bucce del melone nel sacchetto dell’umido

        • alessandro pellizzari, 12 Ottobre 2019 @ 12:15 Rispondi

          I veri sensi di colpa vengono a chi tradisce per bisogno, lo fa la prima volta e vengono subito non dopo mesi. Quando vengono uno decide se andare avanti o no. Ma si sa, più del dolor poté il digiuno

          • Dispersa, 12 Ottobre 2019 @ 13:26

            I sensi di colpa?
            Secondo me sono umani!!!!
            Nella mia testa e nella mia pancia si sono sempre fatti sentire più o meno forti ….. A dire il vero li sento navigare ancora in me!!
            Lui li ha sempre avuti, non me lo diceva chiaramente, a volte negava, ma erono vivi e presenti ….
            Più il tempo passava e più li sentivo forti.
            Poi passavano …. Si replicava …. E così via ….

          • alessandro pellizzari, 12 Ottobre 2019 @ 13:40

            Attenzione che gli uomini chiamano sensi di colpa la paura di essere beccati

          • Mary, 12 Ottobre 2019 @ 14:14

            Grande Ale!!!

          • alessandro pellizzari, 12 Ottobre 2019 @ 16:59

            Grazie

          • Dispersa, 12 Ottobre 2019 @ 14:45

            Li ho sempre sentiti come sensi di colpa …. Magari la sua era solo paura di essere beccato …. Ed è stato beccato!!
            Ormai @Ale poco importa ….. È andata!!

        • Tina, 13 Ottobre 2019 @ 09:02 Rispondi

          I sensi di colpa ci sono stati fin da subito: è stato un rapporto da 100 a decrescere. Se ha prevalso in lui questo sentimento, mi dimostra che quello che c’era dall’altra parte – IO – non era abbastanza. Dai sensi di colpa poi siamo passati ad altro, c’era sempre una scusa. @Berg l’importante è che abbiamo ritrovato noi stessi, questo conta e basta. @Ale non potevi citare riferimento migliore!

  • Angelina, 10 Ottobre 2019 @ 23:48 Rispondi

    Alessandro si un vigliacco…il bello è che ha fatto tutto da solo io non sono riuscita neanche ad arrabbiarmi,tanto ci sono rimasta…lui come ha capito della figura che aveva fatto davanti a me vi giuro è scappato,mi ha detto devo andare via,ti prego fammi andare….l’ho richiamato manco si è voltato e dopo un po’ mi ha scritto un lungo messaggio nel quale mi spiegava il tutto(non poteva farlo a voce??) chiedendomi scusa mille volte…siccome non siamo bambini io l’ho chiamato,non mi ha risposto X vigliaccheria…ma ha 50 anni ragazze????
    Comunque si è vero ora sono delusa,tanto amareggiata ma lei mi fa pena….loro resteranno incastrati nella loro falsità,lei avrà un uomo così…io starò male ma sono libera e credetemi mai più paranoie sue!!
    Mi rialzerò,voglio un uomo che ci sia non che scompare alla prima folata di vento…che tristezza un attimo prima diceva di amarmi…

    • alessandro pellizzari, 11 Ottobre 2019 @ 07:57 Rispondi

      Ma tu lo vuoi ancora un uomo così?

  • lollo, 10 Ottobre 2019 @ 10:57 Rispondi

    Diciamocela tutta. Nei tradimenti il 70% delle moglie sanno o quanto meno “percepiscono qualcosa”. Le stesse mogli che li tengono quando improvvisamente tornano ad essere più presenti e innamorati …. Per me le vere vittime sono le amanti. Almeno quelle che sono state davvero ingannate

    • Angelica2.0, 10 Ottobre 2019 @ 13:57 Rispondi

      Anche perché non dimentichiamoci che la “colpa” nella nostra società cattobigotta è ancora comunemente attribuita alle poco di buono che attentano i poveri mariti, un po’ discoli, ma si sa che il maschio ha le sue esigenze antiche di spargere la semenza e va perdonato, tesoro.
      Il perdono da scopata (Relazione in crisi? Figurarsi) a volte è quasi obbligato per una moglie, non viene neanche considerato una colpa tale da farle buttare all’aria un matrimonio. Ci sarebbe spesso la gogna anche per la poveretta che, seppellita di sensi di colpa, paranoie e umane vigliaccherie, alla fine si tiene l’uccel di bosco in casa e tira a campare.
      Qui siamo in un blog illuminato, ma appena apriamo la porta di casa le donne che van con gli sposati si sa cosa sono…

      • Whiterabbit, 10 Ottobre 2019 @ 18:15 Rispondi

        L’istinto a spargere la semenza è biologia non cattolicesimo. Il cattolicesimo avrebbe detto di spargerlo solo ad hoc senza sprecarlo.
        Comunque io conosco diversi mariti che hanno perdonato le mogli a seguito di tradimenti. Solo che le donne amano maggiormente la ricerca della verità e di una spiegazione e vengono nei blog a parlarne.
        E comunque le donne la demenza la accolgono, qui di cosa stiamo parlando?
        Smetterei di fare un discorso sempre e solo e comunque maschilista. Ho delle conoscenze femminili che il vostro peggior amante sembrerebbe San Francesco a confronto.

        • Whiterabbit, 10 Ottobre 2019 @ 18:17 Rispondi

          E sono state perdonate

        • alessandro pellizzari, 10 Ottobre 2019 @ 20:11 Rispondi

          Maschilista vuol dire pro uomini. Qui interessano le superdonne

          • Whiterabbit, 10 Ottobre 2019 @ 20:33

            Ho sbagliTo termine, intendevo dire la visione che prevede che certi comportamenti li abbiano solo gli uomini. Sappiamo che non è vero e io ne conoscono qualcuna

          • alessandro pellizzari, 11 Ottobre 2019 @ 07:49

            Qualcuna non è rilevante. Molte, ma dico cifre a livello maschile è rilevante. Ma questo è un blog prevalentemente femminile quindi parlo di uomini. Poi mi diverto anche a descrivere la profumaia o altre, ma non è la mission del blog. Mai detto che certi atteggiamenti li hanno Solo gli uomini ma qualche donna non fa epidemiologia di coppia fa curiosità

        • Angelica2.0, 10 Ottobre 2019 @ 22:59 Rispondi

          White, io sto parlando solo del peso della nostra struttura sociale (leggermente cattolica è ancora un pelo maschilista) che non è paritario e svantaggia la donna, anche la moglie si: perché se un uomo viene tradito e decide di lasciare la moglie davvero in pochissimi obietteranno; se invece è la moglie ad essere tradita e decide di lasciare il marito avrà addosso molte più pressioni per “perdonare la scappatella” e restare dove sta.
          Questo indipendentemente dai sentimenti. Indipendentemente da chi decide di perdonare. Indipendentemente dal fatto che si, la donna tende maggiormente a sviscerare i problemi. Almeno così mi pare…

          • alessandro pellizzari, 11 Ottobre 2019 @ 07:56

            Vero. Unica cosa a sfavore dell’uomo sono alcuni aspetti della separazione come la gestione dei figli e la parte economica

          • Angelica2.0, 11 Ottobre 2019 @ 16:07

            Si Ale, proprio così…
            Aggiungo che se il marito traditore si pente e implora, si capovolgono i ruoli: ci si aspetta che la moglie che lo perdoni, altrimenti diventa lei la colpevole…

        • LEI, 11 Ottobre 2019 @ 07:10 Rispondi

          Mio marito dopo la scoperta (in modo davvero traumatico e reiterato), ha realizzato di amarmi davvero. Perdonata all’istante, nel senso letterale del termine!

          • alessandro pellizzari, 11 Ottobre 2019 @ 07:58

            Succede. Certo matrimoni richiedono uno tsunami per risvegliarsi. Succede e non è raro

          • Anna, 11 Ottobre 2019 @ 10:13

            Scusate lo scetticismo, ma chi si riscopre innamorato/a pazzo/a solo dopo un tradimento non mi convince. Mi sembra più un modo per continuare a mettere la testa sotto la sabbia. Quando si percepiva il tradimento lo si ignorava, una volta palesato si ignora ugualmente perchè “ti amo troppo”. Sciocchezze per me. Se io amo una persona non accetto il tradimento, resto per possesso. E va bene, è più onesta detta così. Che poi i matrimoni rinascano dopo la confessione di un tradimento ok ma, per come la vedo io (assolutamente rispettosa di come la vedono gli altri), mi sembra una cosa contronatura. Io non me lo riprenderei mai e, da persona che tradisce il marito, vorrei che lui non mi tenesse con sè qualora scoprisse il tradimento. Sono sicura che ci vorremmo bene ugualmente ma rispettandoci.

          • alessandro pellizzari, 11 Ottobre 2019 @ 12:22

            Non ci credevo anch’io ma succede. E vedo matrimoni rinati e felici a tre anni

          • Whiterabbit, 12 Ottobre 2019 @ 08:11

            @Alessandro scriverai anche un articolo su questo? Dal punto di vista maschile.

          • alessandro pellizzari, 12 Ottobre 2019 @ 09:34

            Su che tema scusa mi sono perso fra i vari commenti

          • Whiterabbit, 12 Ottobre 2019 @ 11:09

            Sui matrimoni che rinascono in modo sincero.

          • alessandro pellizzari, 12 Ottobre 2019 @ 12:19

            Ne ho già scritto qui e là ma posso fare una cosa dedicata

          • Whiterabbit, 12 Ottobre 2019 @ 13:04

            Per me sarebbe molto interessante leggerla. Forse anche per altre.

          • Mary, 11 Ottobre 2019 @ 13:01

            @LEI ma quello è il perdono. Non è che il perdono sia “ti perdono se ti metti in ginocchio sui ceci per il resto dei tuoi giorni”, o il perdono di fronte a prove di pentimento. Se vengo a casa tua e rompo un vaso e tu mi dici “ti perdono se ogni giorno raccogli con la lingua i cocci” mica mi hai perdonato, sei incazzata a iena. Invece se lasci perdere quello è il perdono.

          • Ariel, 11 Ottobre 2019 @ 14:21

            @Mary
            Sei troppo simpatica,veramente ti ringrazio per non soltanto la efficacia del tuo esempio di cosa sia il vero perdonare
            Il vaso rotto e i cocci ah ah ah morta.
            Ahah sai ho visualizzato la scena dove nel “finto perdono” mi vedevo a terra a raccogliere cocci con la lingua

            Ah ah ah morta ah ah
            E pure il tuo scrivere giusto che se si prende questo significa essere incazzati a iena
            Morta ah ah ah ah

            Sei fantastica cara Mary e grazie per la tua verità ed espressività piena di vero umorismo
            Così prezioso Talento tuo che aiuta a vivere al meglio la propria vita!!!!!!

          • Whiterabbit, 11 Ottobre 2019 @ 17:49

            Anna ma non è sempre vero.
            Io ho scoperto un tradimento di mio marito e io posso giurarti che non volevo affatto ignorarlo, solo che non ricomponi subito tutti i pezzi del puzzle, quando lo percepisci guardi eccome, non metti la testa sotto alla sabbia.
            Quelli che mettono la testa sotto alla sabbia sono forse quelli a cui non importa più.
            Ma lo trovi così sconvolgente che una moglie possa amare suo marito nonostante questo?
            Voglio dire guarda cosa patiscono alcune di voi eppure dichiarate amore verso questi uomini. E nessuno si permette di dirvi che non è vero.
            E anche quando una decide di tenerselo non sempre è paura o mancanza di coraggio o possesso, a volte è amore, a volte è profonda riflessione su quello che non ha funzionato e perché.
            Non è sempre uguale per tutti Anna.
            Aggiungo che la reazione a certe cose non la puoi sapere prima, ti ci devi trovare. Può anche darsi che tu non te lo terresti il marito traditore, ma del resto stai facendo altrettanto e non lo ami più.

          • alessandro pellizzari, 11 Ottobre 2019 @ 18:38

            Se la convenienza domina gli uomini la paura di perdere domina le donne

          • Whiterabbit, 11 Ottobre 2019 @ 19:15

            @ale perdere cosa? Io non avrei perso proprio nulla.

          • Mic, 11 Ottobre 2019 @ 23:45

            @anna sono scettica anche io ma c’è da dire che secondo me la differenza la fa il tipo di tradimento. Voglio dire che posso pensare di perdonare una scappatella di una notte dopo tanti anni di matrimonio ma non potrei mai tollerare la menzogna di anni di vita parallela magari dopo solo pochi anni di matrimonio.
            No, in quel caso se lo scoprissi scapperei a gambe levate senza voltarmi indietro .

          • Anna, 12 Ottobre 2019 @ 05:54

            @white ma, infatti, ho premesso che è solo una mia riflessione, esternata nel rispetto di quelle degli altri. Leggendo i tuoi commenti si sente che ami molto tuo marito e che hai fatto un lavoro di riavvicinamento doloroso, che continua tuttora. E immagino che non sia stato facile ritrovare la fiducia in lui dopo quello che avevi scoperto. Non ricordo se la sua era stata una infatuazione del momento, di certo così sarebbe più facile recuperare il rapporto. Nel mio caso, la nostra storia va avanti da più di tre anni, se venisse la luce sfido chiunque (moglie sua d marito mio) a perdonare. Dopo tanto tempo non si tratta più di scappatella ma di rapporto parallelo. Se mi sentissi dire da mio marito “ho capito dopo questo di amarti troppo” mi farei qualche domanda. Il mio non era un ragionamento con valore assoluto, ci mancherebbe altro, però so che sua moglie resta con lui per convenienza (perché lo ha capito che c’è un’altra donna) e mio marito resta con me per paura. E anche tu probabilmente resti in questo blog, in fondo, per un senso di irrisolto o forse solo di rivalsa verso noi che speriamo in un cambiamento che, portando qui la tua esperienza, sai che non avverrà.

          • Whiterabbit, 12 Ottobre 2019 @ 10:47

            @Anna da spiegare ora è un po’ lunga, ma si loro non erano innamorati, nemmeno lei lo era. In teoria lei o lui potevano essere scambiati con altri che non avrebbe fatto differenza.
            Comunque desiderio di rivalsa no. Te lo assicuro.

          • Anima bella, 12 Ottobre 2019 @ 10:47

            Concordo con Anna @White…. non ricordo bene la tua storia e che tipo di relazione avesse tuo marito con la sua amante (anni?) ma effettivamente è diverso dire ho perdonato una sera in cui preso dall’euforia ha fatto una cazzata piuttosto che anni di amantato. E cambia anche se ha confessato o è stato scoperto. Io non dico non perdonerei mai… anzi… però ci devono essere i presupposti. Magari poi lui ti può dire la frequentavo da un anno (e di solito gli uomini dimezzano tutto) e tu decidi di perdonarlo comunque. Non è che all’amante raccontano cazzate ed alla moglie no… perché poi solitamente noi amanti da loro veniamo descritte come uno svago ma non dimentichiamoci che molti descrivono la moglie come un ostacolo …. quindi di chi dobbiamo fidarci? Detto questo siamo tutte felici per te e tuo marito che state ricostruendo alla grande però lasciaci anche a noi un po’ di dubbio come dubitiamo sempre dei nostri amanti

          • alessandro pellizzari, 12 Ottobre 2019 @ 12:17

            La frequento fa un anno saltuariamente e avevo già deciso di lasciarla

          • Whiterabbit, 12 Ottobre 2019 @ 13:49

            Cioè non è una gara tra la mia esperienza e la tua o quella di Anna. Sono solo momenti di confronto dove non c’è uno bravo e uno bello e uno sfigato. Solo occasioni di riflessioni a più livelli.
            Anche mettermi al corrente del fatto che mio marito ha sicuramente dimezzato la sua durata effettiva dove ti porta? Pensi che non lo sappia già? Pensi che non sappia che mi ha raccontato delle cazzate?
            Le cose che ho scritto di me sono certe, non perché me le ha dette lui ma perché le ho constatato coi miei occhi. Questo non lo rende ne meglio ne peggio, la rende solo la mia storia, un’occasione di confronto non un paradigma assoluto.
            Domani potremmo scoprire il mio naufragio, ma non avrebbe alcuna importanza, i concetti espressi rispetto ad un’ipotetica evoluzione di un rapporto sarebbero valevoli comunque.

          • Anima bella, 12 Ottobre 2019 @ 14:43

            @White senza rancore! Io rispondevo solo al fatto che la durata dell’amantato dal tuo punto di vista non conta…. dal mio conta. Poi resta il fatto che lui è con una donna ed io sono con un altro uomo quindi se andiamo ai fatti hai ragione tu. Ti chiedo scusa se mi sono spiegata male non volevo ferirti ma volevo solo farti capire che stiamo parlando dello stesso uomo da due punti di vista differenti della storia

          • Whiterabbit, 12 Ottobre 2019 @ 17:52

            @Anima Bella si può amare alla follia una persona dopo 6 mesi o non amarla mai neanche dopo 20 anni.
            In questo intendevo la durata non conta. Dipende quanta sincerità ed emozione ci mettono.

          • Ariel, 12 Ottobre 2019 @ 10:29

            @White Sono d’accordo in tutto ciò che qui hai espresso

            E mi rendo conto ,infatti,che umanamente è troppo difficile per le amanti qui presenti in generale riuscire a accettare fino in fondo che una moglie a fronte del tradimento del marito lo perdoni e facendo il percorso insieme a lui ne esca ancora più in Amore vero e saldo!

            Ma lo capisco bene !
            Ragazze la emotività che ci coinvolge quando qui si sta a patire ,
            qui siamo tutte nelle relazioni andate male sofferte a causa del comportamento maschile negativo verso le Donne soprattutto le amanti single o già libere

            Ma allora è umano ed impossibile qui con questo tasso di emozioni sofferte poter riuscire ad accettare che una moglie risani insieme al marito la propria coppia
            Perché ovvio che tutte le amanti ex presenti il pensiero di vera solidarietà va istintivo alla amante

            Anche perché oggettivamente è vero che il Maschio sposato a modo suo se vuoi malato Ama la Moglie e NON LA LASCIA praticamente MAI!!!!

            Insomma non pretendiamo di essere sempre capite ,io stessa mi rendo conto che se scrivo che ho avuto un ottimo matrimonio lo sento lo leggo nei commenti che nessuna qui ci crede o quasi ci sta la rivalsa che non è riferita secondo me alla donna in genere ,ma qui è semplicemente la espressione così umana della sofferenza che ciascuna di noi col suo vissuto ha patito.

          • Whiterabbit, 12 Ottobre 2019 @ 13:34

            @Anima Bella, confesso che a volte è molto difficile scrivere qui.
            Esistono delle categorie di comportamenti che tendono a ripetersi, ma questo non significa che siano sempre validi.
            @Anna diceva (o perlomeno io avevo capito così) delle mogli che fanno tutte finta di non vedere. Io ho risposto che col cazzo fanno tutte finta di non vedere, io ad esempio ci ho messo un po’ a capire e chiudere il cerchio e reagire. Questo però non significa che tutte facciamo come me ma nemmeno che tutte facciano come diceva @Anna.
            La mia singola storia qui è irrilevante e contestavo la linea generale valevole sempre.
            Anche dirmi: “Detto questo siamo tutte felici per te e tuo marito che state ricostruendo alla grande però lasciaci anche a noi un po’ di dubbio”
            non ha senso, perché non è una fazione uno contro l’altro. Può anche darsi che mio marito mi stia riempiendo di cazzate anche oggi, ma non è quella la parte del discorso che volevo evidenziare.
            Non sono qui a dire:guardate come sono fortunata io e sfigate voi.

          • Ariel, 12 Ottobre 2019 @ 14:09

            White certo sono sicurissima che qui nessuna delle donne che hanno vissuto la esperienza da amanti pensa che tu sei qui a farti vanto del tuo essere moglie col tuo percorso di rinascita positiva con tuo marito

            Quello che volevo dire e che ti ho scritto prima è questo che le care Amiche qui di Blog a maggioranza numerica di esperienze purtroppo finite male nel loro ruolo di amanti quando tu scrivi oppure io stessa cioè loro non ce l’hanno con noi mogli o vedova come sono io m da un matrimonio felice noo loro ci vedono con la emotivamente perché stanno soffrendo chi più chi meno sono state ex amanti e sta umano e naturale che pur capendo tutto di cme tu sia una Stupenda Donna cara e intelligente e sensibile quando scriviamo e loro leggono noi individualmente scompariamo come white e Ariel e la loro emozione prevale sul fatto che comunque siamo le mogli o meglio tu lo sei ed io lo ero perché vedova ma di un matrimonio riuscito e che a loro non è riuscito

            Comprendi non serve scrivere ma ovvio che vi capiamo che non sono qui per vantarmi
            Ecc.
            Loro lo sanno e infatti ci accolgono con affetto e ci capiscono ,ma all’atto pratico del leggere i nostri commenti prevale la loro emozione negativa e noi soggettivamente non siamo più noi ma rappresentiamo le “rivali”
            Psicologicamente

            Quindi scrivi libera che va benissimo tutti ti capiscono e ti accolgono e comprendono
            Cerca di capire te lo ho scritto diverse volte le minoranze sono minoranze e cioè preziose alla maggioranza ma ovviamente se siamo numericamente qui in minoranza non possiamo pretendere di essere sempre capite.

    • cossora, 10 Ottobre 2019 @ 14:25 Rispondi

      @lollo sono proprio due posizioni diverse le nostre.
      Per me una persona che arriva ad accettare un comportamento continuativo del proprio partner (anche se chiuso, in tutta onestà) è povera di sicurezze: economiche, emotive, sociali, ma soprattutto spirituali.
      A nessuno può andare giù una storia durata mesi.
      Puoi rompere, per poi ricominciare daccapo.
      Ma mesi di confidenze, intimità, sesso, rituali, abitudini che si creano e si formano senza di me, con quello che credo il mio partner?
      Nossignore.
      Quanto zucchero dovrei mettere su sto mestolo di merda da ingoiare perchè mi terrorizza solo l’idea di affrontare figli/parenti/amici?
      Io non l’ho purgata nemmeno a mio marito. E’ il padre dei miei figli e io non ammetto che viva come un derelitto. Non ha voluto recuperare? OK, ci separiamo. Ma la sua dignità di uomo è salva, almeno.

      Per me la libertà è tutto. Poter girare con la testa alta è tutto.
      Mai la baratterei con qualsiasi forma di prigionia, nemmeno mi offrissero tanto oro quanto peso ogni giorno.
      Libera e viva, sempre!!

  • Angelina, 9 Ottobre 2019 @ 23:25 Rispondi

    Anche io sono arrivata al capolinea definitivo,basta sul serio,credevo mi amasse a questo punto forse non ho mai capito nulla…si è talmente comportato male con me domenica,scappandosene letteralmente da casa mia perché mi ha detto una cazzata,scoperta,ha fatto tutto da solo ed è sparito per l’ennesima volta…oramai le sue spalle le conosco bene…che avvilita,alla fine loro stanno meglio di noi…che fatica fanno?Tornano da una moglie che se li tiene anche storti…

    • alessandro pellizzari, 10 Ottobre 2019 @ 06:40 Rispondi

      I vigliacchi scappano

      • Piccola, 10 Ottobre 2019 @ 14:13 Rispondi

        Il mio mi ha scritto ” scusami se non sono stato forte abbastanza”… ergo ” me la sto facendo sotto “

        • alessandro pellizzari, 10 Ottobre 2019 @ 18:07 Rispondi

          Scusami un par di balle che non hai

        • oldplum, 10 Ottobre 2019 @ 18:23 Rispondi

          Sembra il mio. Comunque da ste mezze seghe manco i sacchi di pellet in casa mi faccio portare. Tze ‘

        • Mic, 10 Ottobre 2019 @ 20:11 Rispondi

          Che fetecchia de omo

    • Lia, 10 Ottobre 2019 @ 09:18 Rispondi

      Angelina, le bugie, quelle grosse, sono come le ciliege e uno che mente a se stesso al punto di vivere nella falsità più assoluta vuoi che non racconti delle balle anche a te? La moglie è una vittima come e forse più di te. Se lei accetta uno storto tu non lo fare. Tu non sei storta e vuoi sincerità

      • cossora, 10 Ottobre 2019 @ 10:38 Rispondi

        Vero @Lia, non dimentichiamoci che davanti a ‘sti storti le mogli non hanno libertà di scelta immediata come noi.
        A volte ci incaponiamo per averli, ma appena ci scendono, una telefonata a un’amica e via a bere una cosa, incazzate, tristi, ma libere.

        Pensateci: niente sorrisi forzati a cena, la domenica e a Natale. Niente fare la brava mamma perchè i ragazzi non devono capire (e loro sono molto bravi a sostenere la parte del ‘non fare la sclerotica coi bambini’ guardandoci come esaurite dal divano, telecomando in mano).

        Io ho passato quasi due anni a volermi ritrovare sola coi miei figli a mangiare la pizza sul tappeto davanti alla tv la sera. Non vedevo l’ora.

        Un’amante lo storto può abbandonarlo con un gesto: via il numero dal cellulare. Una moglie in qualsiasi caso ha difficoltà diverse.

        • Angelica2.0, 10 Ottobre 2019 @ 18:34 Rispondi

          Giustissimo, pure io mi sono sentita una privilegiata. Sofferente? Si ma libera, e non ho dovuto spiegare niente a nessuno.

        • Verdeazzurra, 10 Ottobre 2019 @ 19:37 Rispondi

          Parole sante

    • oldplum, 10 Ottobre 2019 @ 18:24 Rispondi

      Se li tenessero. Non sono un affare, mi pare.

  • Nina, 9 Ottobre 2019 @ 19:25 Rispondi

    Guardate io ho chiuso con lui il giorno in cui dopo che era già uscito di casa mi ha coinvolta in un momento che doveva essere nostro nella ricerca di prove del tradimento di lei. Non posso dettagliare ma mi sono sentita talmente umiliata che è stata la goccia che ha fatto traboccare vaso. Tutto x uscire lui indenne economicamente da separazione. Non sono riuscita a digerirlo.

    • Whiterabbit, 10 Ottobre 2019 @ 05:57 Rispondi

      Allora, ribadisco di non voler difendere nessuno, però se lei ha scoperto il tradimento e gli ha fatto passare una vita d’inferno però poi lo faceva anche lei, credo sia normale da parte sua volersi difendere. Poi c’è tutto il resto che tu sai e che ti ha portato alla tua decisione di mollarlo, ma provare di non essere l’unico colpevole In questo caso forse ci sta..

      • Lia, 10 Ottobre 2019 @ 09:27 Rispondi

        @White, si concordo, bisogna capire cosa ha passato lui e com’era il legame tra loro due. Credo che Nina, però, si riferisse più al fatto di essere stata coinvolta in una situazione alquanto squallida da cui lei doveva restare fuori, oltretutto il primo giorno di libertà vera. Che sensibilità ha dimostrato quest’uomo?

  • oldplum, 9 Ottobre 2019 @ 17:07 Rispondi

    Io più me ne sento fuori, più leggo le vostre testimonianze chiedendomi come ho fatto a starci dentro cosi a lungo. Sono basita.

    • Luce, 9 Ottobre 2019 @ 20:23 Rispondi

      Io 7 mesi, troppi comunque.

    • cossora, 10 Ottobre 2019 @ 08:04 Rispondi

      18 mesi. Ma io mi ci sono ‘coperta’ l’uscita di casa di mio marito, le prime ferie estive e le prime ferie natalizie da sola, coi bambini lontani..
      Non sarebbe stato così fossi stata sola e basta.
      E poi, dopo 25 anni di rapporto con mio marito, mi sono innamorata come al liceo.
      Farfalle, mal di pancia, cuore in gole, attese strappabudella.

      Dolore e delusione, anche. Non dimentico.

      • Oldplum, 10 Ottobre 2019 @ 11:37 Rispondi

        2 anni e 9 mesi. Troppi.

        • cossora, 10 Ottobre 2019 @ 13:44 Rispondi

          @Oldplum ma senti di averli ‘persi’ o ci stava una relazione così ..?

          • oldplum, 10 Ottobre 2019 @ 18:26

            No, non li ho persi. Mi ci è voluto esattamente quel tempo per far tutto. Un po troppo, ne convieni?

          • cossora, 11 Ottobre 2019 @ 07:46

            @oldplum cara.. “troppo” è sempre in relazione a cosa hai fatto nel frattempo. Se tu in quel lasso di tempo non fossi cresciuta, non ti fossi capita, non avessi mosso un passo, dopo i 6 mesi sarebbe stato già troppo.
            Poi dipende da tanti fattori: come gira la vita, la forma fisica, il lavoro.
            Certo che se hai tutto contro ci metti di più a mollare la zattera, ti pare uno yacht, è tutto ciò che hai.

            Io ieri e oggi due giornate postive. Sto proprio meglio. Mi sembra presto per come sentivo forte il sentimento.

            Ma meglio così, tu come stai? Un bacetto!

  • Mary, 9 Ottobre 2019 @ 14:17 Rispondi

    Effettivamente sembra una barzelletta, spiare l’altro che si tradisce sperando di essere traditi a propria volta. E tutto ciò, udite udite, per NON SEPARARSI ma solo per trovare un modo per raccontarsela, che in fondo va bene così, che è normale, che nessuno è cattivo e ci vogliamo tutti bene, e in fondo a tutti va bene così, e poi ci sono i figli, ehhh mica vorremmo farli soffrire? Che povertà!!!

  • Angelina, 9 Ottobre 2019 @ 11:07 Rispondi

    Lei io non riesco più a sopportare di sentir parlare di lei e dei loro problemi,non hanno rispetto quando fanno così,non puoi accollarti anche i loro problemi…stoppalo quando ti parla di lei….te ne va in salute e in energia fidati

    • LEI, 10 Ottobre 2019 @ 16:11 Rispondi

      Infatti si è reso conto anche lui di essere stato proprio poco furbo a raccontarmi certe cose, promette di non farlo più ma poi ci ricasca regolarmente. E sapete perché? Perché non ha uno straccio di amico vero, quello col quale confidarsi e a cui chiedere aiuto, perché un amico se lo è davvero, ti dice in faccia le cose come stanno, ti critica. E lui non tollera le critiche.
      Lui si è aggrappato a me anche perché ricopro questo ruolo, sa che non rivelerei mai le sue confidenze…però quando mi azzardo a commentare le sue esternazioni, si reputa offeso e si chiude in un mutismo insopportabile. Vorrebbe solo che lo ascoltassi in silenzio.

      • alessandro pellizzari, 10 Ottobre 2019 @ 18:11 Rispondi

        Sai perché? Perché tu le sopporti. E quando reagisci e lui ti fa il muso evidentemente lo assecondi e non lo mandi a quel paese

      • Lia, 10 Ottobre 2019 @ 18:22 Rispondi

        @lei stiamo parlando di un bambino?

      • oldplum, 10 Ottobre 2019 @ 18:28 Rispondi

        Fai un bel cartonato di te stessa e regalaglielo. Così se vuole una cosa muta che lo guarda mentre parla è a posto.

  • LEI, 9 Ottobre 2019 @ 10:53 Rispondi

    Tu mi insegni che la maggior parte degli uomini fa così.

  • LEI, 9 Ottobre 2019 @ 08:25 Rispondi

    Il mio amante sta passando un periodaccio, spia le chat della moglie per capire come sono messi, con la recondita speranza di trovare le prove di un tradimento.
    Il problema è che mi coinvolge in queste sue elucubrazioni e io sono davvero stanca!
    Sto cercando di prendere le distanze non vedendolo. I problemi a casa sua deve risolverseli da solo.

    • alessandro pellizzari, 9 Ottobre 2019 @ 10:19 Rispondi

      Trovo squallido cercare il tradimento altrui per giustificare il proprio o darsi la forza di prendere una decisione

      • cossora, 9 Ottobre 2019 @ 10:29 Rispondi

        A me questo avere da fonte ignara la conferma che io ero ‘solo’ un modo per addolcirgli la pillola amara delle corna.. ha fatto scattare tutto.
        Mi fa una tristezza..
        Lo so, avrò peccato di presunzione, ma pensavo ci fosse qualcosa di speciale tra noi.
        Quanto mai.,

      • Piccola, 9 Ottobre 2019 @ 11:32 Rispondi

        Lo ha fatto anche il mio, sperava di trovare qualcosa per darle la colpa e uscire di casa indenne, senza darle nulla. Dopo non aver trovato ha deciso di ricostruire e di mandare via me, l’amore della sua vita! Patetico, vigliacco, squallido. Ha quel che merita!

    • Whiterabbit, 9 Ottobre 2019 @ 10:25 Rispondi

      @Lei avete sempre impostato la cosa condividendo gli accadimenti a casa.
      Io non voglio giustificarlo, ci mancherebbe, anche perché per definizione un marito traditore mi sta anche un po’ sul cazzo, ma la condivisione che avete voluto fa fatica ad essere selettiva.
      Può anche darsi che la sua reazione sia da ORGOGLIO ferito e non AMORE ferito.

    • EP, 9 Ottobre 2019 @ 10:33 Rispondi

      Questo bisogno che hanno sempre di trovare il modo x nn “apparire” colpevoli…squallido…si!
      Concordo con @Ale…
      Spia le chat x capire cm sono messi…ma Dio santo…hai bisogno di spiare le chat x capire cm sei messo?!?!
      Ma tu spii le chat di tuo marito?

      • Whiterabbit, 9 Ottobre 2019 @ 12:06 Rispondi

        @EP beh, quando ad un certo punto ci sono cose che non ti tornano..
        evidentemente a lui non tornavano.

        • EP, 9 Ottobre 2019 @ 19:59 Rispondi

          @white…nn intendevo te! Intendevo l’amante di LEI…
          Cioè…quello che mi sembra assurdo è che lui che tradisce, abbia bisogno di spiare le chat della moglie x capire cm sn messi! Ma se la stai tradendo cm vuoi essere messo?!?! Dimmerda…direi! Nn hai bisogno di leggere altre chat…basta la tua cn LEI! la mia era una domanda retorica…una provocazione…
          Che ti devo dire…mi fanno pena quelli che cercano responsabilità altrui x far pesare meno le proprie!
          E il mio “tu spii le chat di tuo marito” era rivolto a LEI… Xchè invece a lei secondo me nn gliene frega un caxx di guardare il Cell di suo marito…poi magari mi sbaglio! E allora nn ho capito niente…

          • Whiterabbit, 9 Ottobre 2019 @ 20:25

            Si sì avevo capito!!
            Ma anche lui forse aveva cose che non tornavano. Un conto è sapere come sei messo tu, altra cosa scoprire che di la non sono come tu credevi. Orgoglio maschile..

          • Mary, 10 Ottobre 2019 @ 00:17

            @EP quella del “capire come sono messi” è la versione raccontata all’amante. Spesso la moglie viene data per scontata, più o meno suppergiù, è quella a cui si racconta della serata al calcetto o altro a fantasia, tranquilli di dove sarà lei, di cosa farà lei. Quanti casi ci sono in cui se la moglie lo molla e inizia a farsi carina, ad uscire con altri uomini, lui che finalmente potrebbe vivere appieno l’amore con l’altra, inizia a pensare da mattino a sera a cosa combina la moglie? Chi tradisce per tradire deve sapere ed essere certo dei movimenti del coniuge, così può recarsi dall’amante e farsi le due orette da adolescente, e poi tornare a casa e sapere che “mamma è sempre lì”. Il dialogo della vita coniugale verso un’amante non potrà mai essere sincero, non puoi passare dal dire ti amo ad una persona, e poi rivelare in totale sincerità, come fosse il tuo amico Mario, di provare ugualmente sentimenti per un’altra donna.
            Forse mi faccio influenzare da quanto ho vissuto ma ormai quando sento le parole di un traditore io non prendo niente per vero a priori. E’ la versione che si poteva dire.

          • cossora, 10 Ottobre 2019 @ 08:13

            @Mary.. che quadretto squallido. Il calcetto finto, la moglie buona. che poi si fa carina, lui che non gioca più a calcetto all’improvviso.
            Menomale che è finita tre settimane fa perchè adesso sarebbe inevitabile pensare che ogni ‘stasera non posso’ potrebbe essere perchè lei ha cambiato profumo.

          • LEI, 10 Ottobre 2019 @ 14:14

            Mai spiato chat, controllato portafogli o mail in nessuno dei miei rapporti sentimentali.
            Io sono per il dialogo sempre, se c’è qualcosa che non va ce lo diciamo, se sei in crisi me lo dici.
            Per questo proprio non concepisco il modo di fare del mio amante che non ha il coraggio di affrontare l’argomento con la sua donna, e la spia per capire come stanno le cose.
            Che poi anche in passato, quando le ha beccato chat “allegre” con colleghi o clienti, non ha poi fatto nulla, ha solo iniziato ad allontanarsi da lei.

            White reazione da orgoglio ferito sicuramente, perché lui può tradire e far finta che tutto sia normale, ma se dovesse beccare le prove di un tradimento reale ( e non virtuale, quello non lo considera tradimento) da parte di lei, la mollerebbe di sicuro (sue dichiarazioni).
            Nelle chat cerca la “pistola fumante”..

          • alessandro pellizzari, 10 Ottobre 2019 @ 18:08

            Insomma una persona che ama la trasparenza

    • Whiterabbit, 9 Ottobre 2019 @ 10:37 Rispondi

      Detto questo sarei più felice per te che la cosa ti avesse portato davvero alla stanchezza, perché credo fermamente che, per quanto tutto questo possa portare momenti di felicità, debba essere logorante da sostenere sul lungo periodo.

  • Angelina, 9 Ottobre 2019 @ 08:06 Rispondi

    Cossora tanto che chiarimento vuoi avere,almeno il mio a parole è bravissimo,ti gira come vuole ma a fatti?
    Appunto sono passati cinque giorni poteva anche lui cercare un chiarimento con te.

    • cossora, 9 Ottobre 2019 @ 11:00 Rispondi

      Ma stai tranquilla che prima o poi torna a galleggiare, la merda.

  • Angelina, 9 Ottobre 2019 @ 08:04 Rispondi

    Ale hai tolto un mio commento…troppi dettagli?

    • alessandro pellizzari, 9 Ottobre 2019 @ 10:17 Rispondi

      Solite regole dettagli lunghezza

  • Nina, 8 Ottobre 2019 @ 18:11 Rispondi

    Tieni duro @cossora, io ho dato un taglio netto perché ero stufa del chiarimento del chiarimento del chiarimento. Faceva troppo male. È un’illusione e lo sai.

    • Cossora, 8 Ottobre 2019 @ 22:50 Rispondi

      Sai cosa mi fa impressione cara @Nina in queste ore che mi sento più lucida e più a lungo? Che penso “ma in pratica.. io potrei essere morta in un fosso da 5 giorni che questo non fa manco una grinza? Ma vaffanculo!” giuro.. quando sei triste pensi solo che non ti meriti di essere amata, che forse l’hai annoiato, che sei roba scontata.. vedi sempre te stessa come immeritevole.
      Da lucida è tutta un’altra storia. E capisci che nel fosso o nel letto di un altro.. per lui non cambia nulla.
      A ‘sto punto, se permetti..

      • cossora, 9 Ottobre 2019 @ 09:36 Rispondi

        Poverino il ‘mio’, non mi può cercare perchè è tutto preso a capire con chi rimpiazzare la sua scopata infra-settimanale.
        Eh si, perchè lei continua a scopare nel week-end.

        Che dite, dovevo dargli il preavviso?

        • Rosa, 9 Ottobre 2019 @ 14:12 Rispondi

          Occhio, capace che ti chiede il risarcimento danni per il mancato preavviso.

        • Lia, 10 Ottobre 2019 @ 09:33 Rispondi

          @Cossora in alternativa al mancato preavviso puoi regalargli una travel pussy, comodo e sempre pronto all’uso.

  • oldplum, 8 Ottobre 2019 @ 17:43 Rispondi

    Se ti amano, si mobilitano. Chiarimenti? Di cosa? È già tutto talmente palese che questa croce di ripetere e sentirsi dire le stesse cose me la risparmio.

    • Anonimo, 8 Ottobre 2019 @ 21:40 Rispondi

      Cara ma come è che ancora non ti è venuto il volta stomaco…ma mandateli…a…
      Ma quale amore…

  • anonimo, 8 Ottobre 2019 @ 13:49 Rispondi

    Cossora credimi il chiarimento finale non ti serve a niente…non devi aver bisogno di spiegare nulla…lui sa tutto…non ti intrappolare in questi pensieri…ne verrai con un pugno di mosche in mano e comparirà la voglia di chiedergli altre cose ancora…
    Sanno tutto…non devi spiegare nulla…

    • cossora, 8 Ottobre 2019 @ 16:57 Rispondi

      Servirebbe solo a farmi tornare su quei due passi scarsi che ho fatto per allontanarmi.
      Lo so. Sto tenendo duro è dificilissimo ma io sono bravissima. Punto.

  • lollo, 8 Ottobre 2019 @ 10:18 Rispondi

    Buongiorno. Ma se al cds che poi improvvisamente termina per farlo riapparire in tutta la sua pochezza , cambiassimo atteggiamento? Se davvero rispondessimo entusiaste, pronte a tutto . Perfette per compiacerlo . E pi quando ci si rivede , con lui convinto di farsi una scopata “riparatrice” , lo guardassimo in faccia e sul più bello girassimo i tacchi ? senza neanche dare troppe spiegazioni. Giusto un : Mi è passata la fantasia. vado a farmi un hamburger.. 🙂 🙂 🙂

    • alessandro pellizzari, 8 Ottobre 2019 @ 12:28 Rispondi

      Soddisfazioni effimere. Recondito bisogno di rivederlo. La vendetta è sentimento il cds serve a fregarcene. E ogni interruzione rende il cds più difficile da far ripartire. Basta maschere imposte o nostre per lui, siate voi stesse

      • lollo, 9 Ottobre 2019 @ 12:44 Rispondi

        Questo se lo cercassi io. Se è lui a farlo ed io sono già oltre, be la lezione la merita! Non fosse altro che possa evitare ad un’altra lo stesso calvario.

    • Mic, 8 Ottobre 2019 @ 13:29 Rispondi

      Meglio tenersi lontano da queste situazioni almeno finché non sia veramente la forza di reggerle. Il problema sai qual è? Che quando hai la forza di reggerle, passa anche la voglia di vendicarti perché non te ne frega più un cazzo,

      • lollo, 9 Ottobre 2019 @ 12:47 Rispondi

        Io sono particolare . Vado oltre tranquillamente. Ma non scordo. Non cerco la vendetta. Ma se posso restituirti ciò che mi hai “dato” non mi tiro indietro.

    • Ariel, 8 Ottobre 2019 @ 15:40 Rispondi

      Ciao Lollo
      Il cds se non si riesce a farlo nonostante la evidenza che lui sia in una situazione che non ci va bene e cioè uno squilibrio lui ha la moglie e se la tiene e punto

      Allora se come sarebbe sano e buono per amare se stesse chiudere la relazione e attuare il cds

      Però se invece durante il cds si continua a stare in bilico a farsi domande congetture e lui che pensa e lui la ama o no ,ma allora se faccio diverso ,ma allora dovrei almeno dirgli questo o quello

      Insomma poi magari si torna indietro e allora è lì che sorge plausibile forte il sintomo di aver sviluppato una dipendenza affettiva che come una droga agisce e come tale non se ne va da sola
      Ma con la terapia apposita

      Se si riesce a fare il cds e a voltare pagina da sole significa che non si aveva sviluppato una dipendenza
      Più passa il tempo più probabile si sia dentro e se non ci si cura si resta bloccati x sempre o nellarelazione a patire
      O se lui ci ha scartate definitivamente
      Alla prossima nostra relazione si cade di nuovo prede di manipolatori in tutta la gamma esistente
      Qui sapientemente e magistralmente scritta e descritta dal nostro ALESSANDRO!!

      Lollo ,occhio alla dipendenza
      Il primo sintomo è NON riuscire a staccarsi dal amante pure se lui sta negativo.
      Il secondo sintomo è negare a se stessi e agli altri di avere sviluppato una dipendenza affettiva.

    • cossora, 8 Ottobre 2019 @ 16:37 Rispondi

      Ciao @lollo!!
      io sono dell’idea sia meglio essere sempre oneste, con se stesse per prime.
      Se l’essere oneste anche con gli altri compromette la nostra serenità (soprattutto in questioni di cuore che poi hanno delle ripercussioni) piuttosto tacere ciò che si pensa.
      Ma MAI, MAI e poi MAI dare di noi un’immagine falsata, anche se le prime tre ore ti fanno sentire una gran figa di Parigi.
      Il sapore della rivincita è momentaneo e dopo ti mangi le mani (è normale) perchè inizia la danza del ‘e se?’

      No, la verità, semrpe. Piuttosto attendi in silenzio che le cose prendano il loro corso senza il tuo intervento. E’ quello che sto facendo io.
      Non cerco vendetta, ne riscatto.
      Succederà quello che deve e imparerò che doveva andare così, insistere non cambia le cose.

      • Ariel, 8 Ottobre 2019 @ 17:31 Rispondi

        Cara Cossora a me sembri veramente messa benissimo
        Sei in gamba e ti incoraggio a proseguire in questo tuo sentire e fare ,non dimentichiamoci che la fine di una storia è un percorso non avviene nulla in due giorni e tu fai benissimo a seguire giorno x giorno il tuo sentire dare spazio a tutte le tue emozioni è veramente l’ottimo per riuscire piano piano a raggiungere la propria serenità.

        Brava continua così solo che bene attirerai verso di te
        Essendo sempre più ad amare sempre meglio te stessa
        Scoprendo cose nuove di te ,perché è vero per tutti che da ogni esperienza possiamo scoprire qualcosa di così utile e positivo per noi stessi!!!
        Un bacio!❤️

        • Cossora, 8 Ottobre 2019 @ 19:35 Rispondi

          Grazie per la tua fiducia @Ariel. Per questo ed altri piccoli motivi non ho intenzione di fare sconti.
          Grazie davvero!

      • lollo, 9 Ottobre 2019 @ 12:51 Rispondi

        Credo di non essere stata capita. Io parlo di lui che ti viene a cercare convinto di poterlo fare. Io sono questa. Non devo mistificare il mio essere. Vivo la mia vita serenamente . Sono libera da 10 mesi . Per scelta mia ! Però non vedo perché essre sempre così buone. Così adamantate di bontà. Sei un bastardo? mi vieni a cercare convinto di poter cambiare qualcosa? be allora ti bastono . Poi torno alla mia vita.

        • Ariel, 9 Ottobre 2019 @ 17:40 Rispondi

          @Lollo

          “Ti bastono e poi torno alla mia vita”
          Scusa ma detto così sa di due cose :

          1) vendetta ,negativa sempre per se stessi un boomerang soprattutto perché fatto verso una persona instabile per usare un eufemismo o minimo di cui non ci si può fidare

          2) se si ha voglia di vendetta o comunque finché ci si pensa e se ne parla dentro a se stesse e agli altri significa che si è ancora dentro non ancora libere dentro a se stesse pure se già lo hai mollato da 10 mesi

          Puo pure essere che non abbia capito bene che vuoi esprimere e nel caso fosse così ovvio scusami e dimmelo.

          Forza Lollo!!!

          • lollo, 10 Ottobre 2019 @ 10:48

            Ciao Ariel , in realtà non hai capito 🙂 . Io sono oltre . Non parlo di me . Non ho qualcuno da bastonare. Parlo in generale. Non è che tutti i mariti traditori siano persone instabili. Anzi, sono per lo più vigliacchi. Quindi temono le “amanti deluse” …e non è voglia di vendetta. Ho detto chiaramente, SE LUI ti cerca con l’idea di poter fare ciò che vuole , allora va bastonato. 😉

          • Ariel, 10 Ottobre 2019 @ 13:06

            Grazie Cara Lollo
            Evidente non avevo capito bene,
            Guarda la cosa che più mi ha fatto piacere leggere è che tu sei oltre!!!!
            Meglio così! Perché qui veramente la mia empatia a volte ci credi ci pensò veramente e soffro per le nostre amiche di Blog che soffrono hanno sofferto
            E sinceramente sono in accordo sul fatto che sicuro le amanti sono certamente le più colpite e sfruttate veramente indegnamente dai loro amanti a loro volta mariti ,insomma piccoli uomini STRONZI in ogni loro ruolo e le loro mille MASCHERE!!!

            Un bacione cara Lollo,tieniti stretta la tua Libertà!
            Ché la unione fa la FORZA!!!!

    • lollo, 9 Ottobre 2019 @ 12:42 Rispondi

      Veramente non mi riferivo ad un’interruzione voluta da noi. Ne ad una vedetta premeditata. Ma credo che quando stai davvero bene puoi giustamente trovare il modo di far capire all’altra persona ciò che ti ha fatto. Perché essere buonisti. Non ti cerco, non grido vendetta, ma se proprio vuoi un confronto, allora ne esco io vincente. Vanno anche educati. E spesso solo quando vengono colpiti nel loro senso di onnipotenza. Io almeno la vedo così.

  • LEI, 8 Ottobre 2019 @ 08:10 Rispondi

    Io penso che dobbiamo provare compassione per chi non riesce a prendere una posizione.
    Se non si è coraggiosi, non lo si può diventare e noi non possiamo farci assolutamente niente, meno che meno provare a cambiare queste persone.

    • alessandro pellizzari, 8 Ottobre 2019 @ 12:23 Rispondi

      Ok ma deve essere chiaro che non ce la fai da subito non dopo anni di promesse e sogni condivisi

      • LEI, 9 Ottobre 2019 @ 10:36 Rispondi

        Magari non lo dichiarano, ma noi dobbiamo capirlo dagli atteggiamenti.

  • TVG, 8 Ottobre 2019 @ 05:21 Rispondi

    Gli uomini, anzi, il tuo MENTE. E mente come respira, come modus vitae. E’ stata la più amara delle scoperte. E ho lasciato che mentisse più volte negli anni, perdonandolo perchè pensavo fosse debole di carattere, in difficoltà nel gestire un manipolo di problemi. L’ultima menzogna è stata fatale. Per lui. Perchè ingannare chi ti vuol bene e si fida di te, sebbene tu proclami lo stesso amore anzi di più, è la vigliaccata più devastante che si possa fare.

  • Nina, 7 Ottobre 2019 @ 22:32 Rispondi

    @oldplum mi riconosco nel primo punto. A un certo punto ho smesso di raccontare alle mie amiche perché molto critiche su atteggiamenti di lui e spietate nel vederlo. Ovviamente avevano ragione. Ho quasi distrutto due amicizie ventennali x coprire quello che lui faceva e che io non volevo vedere..

    • alessandro pellizzari, 8 Ottobre 2019 @ 12:21 Rispondi

      Succede spesso. Se sono veri amici li recuperi

      • EP, 8 Ottobre 2019 @ 21:11 Rispondi

        @ale…Nina…dopo un bagno di umiltà! Li recuperi dopo un bagno di umiltà!
        Spesso qnd sm innamorati tendiamo a difendere l’indifendibile e ad allontanare chi magari ci vuole bene e tenta di metterci in guardia! Quasi che la critica al soggetto in questione…fosse una critica a noi…alla ns scelta!
        L’orgoglio…mannaggia…lo usassimo subito cn LUI…ci eviteremo tanti dispiaceri!

  • Nina, 7 Ottobre 2019 @ 22:29 Rispondi

    @lia io sono in cds da 6 mesi e l’ho iniziato io. È stato il secondo CDS, il primo l’anno scorso interrotto da lui. Decisione mia dopo sua uscita di casa ma con tentennamenti emotivi che mi hanno distrutta. Io non potevo più starci dentro a meno di rovinarmi la salute. Ottima la tua osservazione su anomalia di fondo. Quel qualcosa che non quadra e che più cerchi di farlo quadrare più esplodi quando l’evidenza ti inchioda. Anche io esplosa in modo eccessivi con lui, che mi rimbalzava dando la colpa a…mio marito!! Colpa sua se ero nervosa!! Liti che si iinterrompevano sempre x una sua somatizzazione o desiderio di riflessione. Alla fine mi dava sempre ragione e non cambiava nulla. Io ero arrivata a pensare di prendere ansiolitici x riuscire a stare dentro al rapporto nella speranza che come diceva lui le cose sarebbero cambiate. Ed è vero, magari sarebbero cambiate davvero, ma non sarebbe cambiato lui, tendenzialmente egoista e infantile, non cattivo, narciso, insicuro. Dannoso x me.

  • Lia, 7 Ottobre 2019 @ 22:03 Rispondi

    Ragazze, chiedo supporto a quelle che ci sono passate prima di me. Ho lasciato il mio compagno, gli ho confessato che non lo amo. Gli effetti del rapporto con l’amante si sono fatti sentire. Ho cercato di recuperare la relazione con l’uomo che mi è stato più vicino e che mi ha veramente amato, ma niente. Non ha funzionato. Esco di casa definitivamente e ricomincio da single a 50 anni. Chiedo il vostro sostegno. Non so se ho fatto la cosa giusta, quella di cui non mi pentirò, ma ormai è fatta. Buonanotte a tutte. Prima notte sul divano.

    • alessandro pellizzari, 8 Ottobre 2019 @ 12:05 Rispondi

      Se sei arrivata a questo hai fatto bene ma devi farlo per te è perché il tuo matrimonio è finito non perché c’è un altro. L’altro è la conseguenza non deve essere la causa

    • LEI, 8 Ottobre 2019 @ 12:12 Rispondi

      Lia sei stata molto coraggiosa, hai la mia età, ti ammiro per la tua forza! Hai figli?

      • Lia, 8 Ottobre 2019 @ 14:40 Rispondi

        Non ho figli. Senza sicuramente sarà più facile, ma oggi giornata devastante. Per fortuna il lavoro mi impegna molto.
        @Ale purtroppo la storia con l’amante mi ha cambiata profondamente. È come se mi vedessi incapace di recuperare una situazione proprio perché non sono più quella di prima. Sono un’altra persona.

    • cossora, 8 Ottobre 2019 @ 13:15 Rispondi

      @Lia ..passerai momenti no ma se lo hai fatto perchè davvero se ti ripensi dentro alla stessa melma ti viene l’ansia.. andrà tutto liscissimo e amante o no stai meglio sola.
      Giuro.
      Consiglio: non passarci attraverso questo dolore tutto di un botto al 100% .. nel senso si metabolizza, interiorizza ma ogni tanto concediti delle vere cagate, leggerezza e non solitudine a tutti i costi.
      Deve passare il tempo. Non aspettarti la pace assoluta.
      Dai tesoro, che sei una tigre!

    • hara, 8 Ottobre 2019 @ 13:15 Rispondi

      @Lia siamo coetanee, ti stai dando la possibilità di un nuovo amore, e sei stata corretta nei confronti dell’uomo che hai amato, ci vuole coraggio a qualsiasi età.

    • Mic, 8 Ottobre 2019 @ 13:16 Rispondi

      @lia forza! Non credo sia facile, ma se l’hai fatto evidentemente non ne potevi più. Non ci sono passata ( ancora), in passato ho lasciato anch’io ma non c’erano vincoli e impegni così grandi come in un matrimonio… L’unica cosa che posso dirti è che sei stata veramente coraggiosa, all’inizio Penso sia normale chiedersi se si è fatto la scelta giusta ed essere sopraffatti dei dubbi… Lascia che il tempo faccia il suo dovere.un abbraccio forte

    • Lia, 8 Ottobre 2019 @ 17:49 Rispondi

      Grazie a tutte per il supporto!!! Secondo me è la cosa giusta. Sto dando una possibilità diversa a me e a lui. Spero solo che un giorno lui riesca a perdonarmi. Sono uscita di casa già un anno fa proprio in occasione dell’inizio della relazione con l’amante. Ho cercato, una volta capito che non c’erano speranze, di riprovarci con il mio compagno. Adesso è dura e sono ancora frastornata, ma mi sono troppe volte chiesta che senso ha trascinare a forza una macchina rotta, che col tempo e gli ultimi fatti successi, va sempre più piano. Mi sono anche detta che forse, trovandomi da sola, capirò che la macchina rotta è quello che voglio, con l’altissimo rischio che avrò perso anche lui. Ma non è possibile andare avanti in una situazione stagnante di infelicità.

      • Piccola, 9 Ottobre 2019 @ 08:10 Rispondi

        Noi donne siamo frastornate, non riusciamo più a stare serene, a casa facciamo trasparire il nostro dolore fino a dire al marito la verità. Mi chiedo sempre come facciano gli uomini a ricominciare in meno di due giorni!

        • Lia, 9 Ottobre 2019 @ 11:41 Rispondi

          Bella domanda, Piccola. Per loro è diverso. Non mettono in discussione il rapporto coniugale. Siamo sempre noi a dover capire dopo mesi che in realtà non vogliono impegnarsi seriamente. Nel frattempo, mettiamo in discussione tutto, ci facciamo mille domande, ci “prepariamo al grande evento”, ci massacriamo emotivamente, ci innamoriamo perdutamente…le conseguenze si vedono…

        • Delusa, 9 Ottobre 2019 @ 23:12 Rispondi

          Sante parole!!!! Io me lo chiedo ogni giorno!!!

    • EP, 8 Ottobre 2019 @ 21:40 Rispondi

      @lia…qlche mese fa forse ti avevo invitato alla riflessione (alla mia maniera…mai troppo delicata) rispetto alla scelta di tornare cn il marito…xchè era evidente che fosse un ricercare rifugio, dopo l’ennesima delusione cn l’amante, in qlcsa che conoscevi già! Una confort zone…un posto tranquillo dove leccarsi le ferite…

      Nn ha funzionato! Io credo che voler ricominciare un teatrino laddove nn c’è più il sentimento di prima, sia di una difficoltà e una tristezza infinita!
      Dire un TI AMO nn sentito (xchè qnd te lo dice lui mica puoi tergiversare in eterno… prima o poi gli dovrai rispondere)…una delle cose più difficili che si possano pensare…

      Hai tutta la mia solidarietà Lia…nn sarà facile, ma ormai l’hai capito…se nn si muore d’amore…figurati di nn amore!

      Rispondi solo a.te stessa e fregatene di quello che dicono gli altri…

      40/50/60…nn è mai troppo tardi x ricominciare…il carrello x l’atterraggio lascia che lo tirino fuori loro…gli ominicchi delle ns storie…noi teniamolo ben su…noi che nn abbiamo paura di decollare manco qnd il carburante è poco!

      In bocca al lupo…il divano nn è sempre la peggiore delle cose…

      • Lia, 8 Ottobre 2019 @ 23:12 Rispondi

        Grazie EP Mi ricordo eccome quando mi hai avvertita. Hai ragione, non c’è niente di peggio che sforzarsi di dire ti amo. Inizia un nuovo capitolo e so che sarà difficilissimo per me. Su una cosa non ti do ragione…il mio divano è terribile! Un abbraccio 🙂

    • Dispersa, 9 Ottobre 2019 @ 07:22 Rispondi

      @Lia io sono il tuo opposto!! E ti ammiro!!
      Sei stata onesta quando ti sei innamorata di un altro e nonostate la paura, che ci sta tutta, il riprovare perchè magari non si sà mai, per quello che è stato ….
      Alla fine hai fatto la cosa più giusta!!
      E non per il tuo ex amante, ma per te stessa ….
      Non credo di sapere cosa provi, ma ti sento una donna forte!!
      E ora …. Avanti tutta!!
      Un abbraccio!

      • Lia, 9 Ottobre 2019 @ 09:06 Rispondi

        Grazie Dispersa. Non è certo un bel periodo e c’ho messo tanto tempo a maturare questa decisione. Ero bloccata dall’età, dai sensi di colpa, dalla situazione economica, dalle abitudini e chi ne ha più ne metta… Scuse, tutte scuse per non affrontare la tempesta…esattamente come fanno gli uomini di cui ci lamentiamo. Non ho la certezza di non fare una mega cazzata, ma non stavo bene e qualcosa doveva cambiare. Mi state aiutando molto in tutto il casino che sta capitando nella mia vita. Un abbraccio grande anche a te.

  • lollo, 7 Ottobre 2019 @ 19:37 Rispondi

    @Ale… nooo. Ha giurato di amarla davvero. Da uomo dovresti capirlo 😉 ahahahah

  • Lei, 7 Ottobre 2019 @ 18:58 Rispondi

    Mentono a se stessi, of course…

    • alessandro pellizzari, 8 Ottobre 2019 @ 12:01 Rispondi

      Fino a un certo punto. Il cialtrone dice ho mentito a me stesso per crearsi un alibi

  • lollo, 7 Ottobre 2019 @ 14:37 Rispondi

    Ciao ragazzacce. Per un po’ sono stata via. mi sono goduta la mia vita . Il pezzo di Ale è fantastico come al solito. Di mio posso dire che ho scoperto una caratteristica degli uomini che mi ha fatto non poco ridere. MENTONO. Si ma non a noi donne. Mentono a se stessi. In capaci di assumersi alcuna responsabilità. Perciò improvvisamente scoprono di amare follemente la moglie. Ma .. c’è un ma. Non ritengono giusto dirle che hanno tradito per oltre 7 mesi. Non ritengono giusto dirle perchè sono entrati nel letto di un’altra donna. E soprattutto hanno la capacità di dire : Ho capito che sono un uomo da “missionaria” . Stando con te mi sono adeguato ai tuoi standard. Ma io mi domando ??? Sta moglie che avrà fatto mai di male per meritare un uomo così meschino? 🙂 Per voi la ama davvero o si muore di paura? A me fa pena . Ciao Bellezze . A presto Lollo 🙂

    • alessandro pellizzari, 7 Ottobre 2019 @ 16:53 Rispondi

      Magari l’ha amata. Un tempo

      • Angelica2.0, 8 Ottobre 2019 @ 16:11 Rispondi

        Un mentire differito quindi non è proprio mentire hahahaha

        • lollo, 9 Ottobre 2019 @ 12:38 Rispondi

          hahaahha . in che senso differito ? Qui siamo allo squallore puro .

  • Lia, 7 Ottobre 2019 @ 13:32 Rispondi

    Non sono in questo blog da tantissimo e noto che il susseguirsi di cds iniziati e interrotti è notevole. Di conseguenza anche i cambi di opinione e i punti di vista. Mi piacerebbe sapere se quelli realmente portati avanti senza interruzione riguardano solo casi in cui sono gli uomini a chiudere. Parlo di cds di almeno 6 mesi. In questa instabilità mi rivedo molto e per certi aspetti mi rincuora non essere sola….

    • alessandro pellizzari, 7 Ottobre 2019 @ 16:49 Rispondi

      In tutti i casi l’uomo lascia o di fa lasciare. Il cds scatta quando non ne puoi più. Quelli che funzionano? Quelli fatte per se stesse e non per forzare lui anche se una minima speranza è normale che si covi

      • Piccola, 7 Ottobre 2019 @ 17:32 Rispondi

        Ale, il cds vale lo stesso quando a decidere di interrompere è lui perché scoperto dalla moglie? A me è stato cosi, scoperto ha detto che doveva ricostruire ed è sparito per tutta l’estate. Lo scorso anno successe la stessa cosa e resuscito’ a novembre. Come una stupida risposi alla sua telefonata. Non vi nascondo che si mi chiamasse sarei tentata a rispondergli per dirgli tutto quello che penso di lui. ..mi rode ancora essere stata liquidata senza un misero confronto, per la seconda volta.

        • alessandro pellizzari, 7 Ottobre 2019 @ 17:51 Rispondi

          Il cds vale il doppio se lui viene scoperto e dichiara di voler ricostruire di colpo un matrimonio fallito

          • Piccola, 7 Ottobre 2019 @ 18:05

            Grazie Ale, sei sempre illuminante!

          • alessandro pellizzari, 7 Ottobre 2019 @ 18:20

            A te

          • Cossora, 7 Ottobre 2019 @ 19:11

            Come si fa a superare il momento della giornata durante il quale nel CDS ti senti che forse non hai spiegato bene le tue ragioni e vorresti interromperlo (sacrilegio!!) solo per spiegare e poi ribloccare?
            Consapevole che al 99% di la cé uno (che sta cucinando bello bello in famiglia) col punto di domanda in testa prima e che alza gli occhi al cielo dopo?
            A me sta capitando anche di pensare ‘poverino non gli ho spiegato nulla, non sa cosa so, non è informato..’
            Sono da ricovero. Lo so.

          • alessandro pellizzari, 8 Ottobre 2019 @ 12:00

            Sei normalissima. Oggi pubblico una cosa in merito. Però il confronto deve essere finale non a rate perché altrimenti è una scusa per non chiudere mai.

          • Piccola, 7 Ottobre 2019 @ 20:29

            Il piccolo uomo non ammette che il suo matrimonio era in crisi, ha dato a me la colpa di tutto. Quando si accorgerà che non ero io il loro problema sarà troppo tardi. Questa è la cosa che mi da più ai nervi…non ammettere la realtà delle cose e riversare tutto su di me.

          • cossora, 8 Ottobre 2019 @ 13:21

            no @Ale io non voglio un confronto finale. Fatti troppi.
            Sto meglio se non mi arrivano sue notizie se non lo sento/leggo/me ne parlano..
            se lo penso quando sto in pace con me sento solo di volergli bene, anzi sento proprio di amarlo.
            Ma ristabilire un qualsiasi contatto ora no.
            So come sarebbe: un’ora di estasi sopra le righe, seguita da una sensazione forte, soffocante, torbida di delusione per cose che ho già vissuto, subìto, fatto finta di ignorare.
            Ti leggo per l’incontro finale ma a questo giro passo.
            Questo giro tengo le carte che ho in mano.

          • alessandro pellizzari, 8 Ottobre 2019 @ 16:47

            Già confronto finale e troppi confronti sono in conflitto. Il finale è uno

          • hara, 8 Ottobre 2019 @ 13:38

            @Cossora ma, da come avevi raccontato la telfonata che ti ha catapultato fuori dalla vasca da bagno, non sembrava uno che non avesse capito. Non lo dipingere come uno stupido non è uno sprovveduto sta solo sperando che la situazione rientri e sta attento a non fare nulla che potrebbe ulteriormente complicarla. Certamente non è innamorato alla follia ma ti rispetta mi sembra. Se poi tu, giustamente (lo ho fatto anche io questo) vuoi una scusa per ritornare sui tuoi passi (per qualsiasi motivo tu lo voglia fare per me è giusto quello che senti tu: punto) ti conviene riprendere senza troppe spiegazioni, lui sa cosa si agita nel tuo cuore ne avete già parlato e pianto, inutile ribadire un concetto chiaro

          • Lia, 8 Ottobre 2019 @ 15:38

            @Cossora se uno crede di star perdendo l’amore della sua vita lascia i fornelli della cucina di casa e si precipita a parlarti, a cercare di capire cosa può averti irritato. Dubito che lui non l’abbia capito…a tutte qui è evidente e ti conosciamo meno di lui…

          • cossora, 8 Ottobre 2019 @ 16:53

            @hara la tua analisi è perfetta.
            No che non voglio tornare, no.
            Vorrei iniziasse qualcos’altro. Ma tornare no.

      • LEI, 8 Ottobre 2019 @ 07:39 Rispondi

        Vero Ale, il cds scatta quando è finita davvero dentro di noi. Altrimenti non dura.
        Ma qui leggo di persone che hanno sopportato per 10/15 anni. Ma come si fa a stufarsi prima??????

      • Ariel, 8 Ottobre 2019 @ 09:47 Rispondi

        @Caro Alessandro
        Si,tutto vero e valido,
        Però,mi sembrerebbe importante rilevare una regola di massima che riguarda il cds

        E cioè che più capita di interromperlo come numero di volte perché non ci si riesce a staccare da lui
        Ecco questi sono chiari sintomi di una più che probabile presenza di dipendenza affettiva

        E in questi casi non ci si fa mai da sole
        ,aivoia aspettare ,
        il non poterne più viene sempre sostituito dal poterne ancora perche la dipendenza lo dice la parola stessa è Dipendenza da lui indipendentemente da come sia o si comporti .

        Qui chi è riuscito in questi casi di ripetute ” torno indietro” dal cds soltanto con terapia è riuscito a farcela

        Scusami ,ma viste le domande che fanno qui le ragazze sul cds il distinguo secondo il mio modesto pensiero
        È un bene ricordarlo.

        • alessandro pellizzari, 8 Ottobre 2019 @ 12:26 Rispondi

          Vero troppe interruzioni di cds sono sintomatiche

  • LEI, 7 Ottobre 2019 @ 11:59 Rispondi

    Ergo ho qualcosa io che non va ah…ah…ah…

    • Ariel, 7 Ottobre 2019 @ 12:58 Rispondi

      Mi fa piacere che tu ci rida buon per te,ma @Cara Lei
      Si quando RIPETUTAMENTE le proprie relazioni affettive non funzionano NON DIPENDE DAGLI ALTRI
      O meglio ognuno guardi se stesso unicamente con lo scopo di scoprire COME MAI NON NE FUNZIONA UNA RELAZIONE NEMMENO CAMBIANDO UOMO??????

      Scoprire il proprio perché si ripetono fallimenti
      Serve per evitare al infinito di ripetere lo stesso schema

      È sbagliato giudicarsi male o bene non c’entra ,
      il giudizio OSTACOLA LA PROPRIA EVOLUZIONE

      No ci si mette a riflettere ,su cosa?
      Si scava come un ricercatore scientifico e non ci si limita a farlo da soli a volte soprattutto quando sono passati anni senza riuscire a scoprire i propri perché pure il miglior ricercatore scientifico si avvale del farsi aiutare da altri non coinvolti nella sua ricerca proprio perché riescono a vedere i problemi da altri punti di vista

      Ovvio mi riferisco sempre al aiuto che pochi qui e non solo qui sono disponibili ad accogliere il percorso terapeutico che ripeto soprattutto quando ci stanno fallimenti ripetuti e immobilismo la incapacità di evolvere amando se stesse

      Non e una colpa qui il giudizio NON SERVE
      Soltanto può servire di striscio solo per comprendere il meccanismo di come funziona di massima per chiunque una relazione affettiva equilibrata ,ecco ,sembra un giudizio dire equilibrata ,ma è soltanto utile per acquisire la consapevolezza delle conseguenze negative per se stessi.

  • anonimo, 7 Ottobre 2019 @ 11:32 Rispondi

    il punto è solo uno: gli amori non pienamente corrisposti non sono amore…ce ne accorgiamo quando sono via da noi. Neanche il nostro poteva esserlo…e pensare che molti di noi avrebbero messo in discussione una vita intera per ciò…questo pensiero ultimamente mi sta provocando molto tormento…

    Alessandro come si fa a decidere in maniera giusta? Quali sono i segnali? Io avrei fatto una gran cazzata…

    Non provo più nulla nei suoi confronti…

    • alessandro pellizzari, 7 Ottobre 2019 @ 12:04 Rispondi

      Dici bene. I segnali utili per investire per il futuro? Una progressione in meglio non in per usa lo status qui. Progressione sensibile e con ritmo massimo mensile, non a semestri

      • Lia, 7 Ottobre 2019 @ 13:37 Rispondi

        @Ale però nella tua storia, se me la ricordo, non c’è stata proprio una progressione mensile, eppure mi sembra, come testimonia la tua bella famiglia, che valesse la pena aspettare… Dici che esiste una regola o ci sono casi in cui l’uomo ha bisogno di più tempo per decidersi?

        • alessandro pellizzari, 7 Ottobre 2019 @ 16:50 Rispondi

          Tre anni è il massimo tollerabile

          • Whiterabbit, 7 Ottobre 2019 @ 16:57

            Secondo me @ale qui è stato molto fortunato che ai tempi non ci fosse un Pellizzari!! E menomale

          • alessandro pellizzari, 7 Ottobre 2019 @ 17:50

            Ho ancora gli incubi non esisterebbero i miei tre figli

      • anonimo, 7 Ottobre 2019 @ 14:12 Rispondi

        sì intendevo quello. Come si fa a sapere quando effettivamente vale la pena sconvolgere la tua vita ed evitare di fare cavolate…?

        La risposta forse è nella tua seconda parte…progressione sensibile…del rapporto in miglioramento forse intendi…

        • alessandro pellizzari, 7 Ottobre 2019 @ 16:51 Rispondi

          In netto miglioramento corroborato da fatti concreti e veri non solo raccontati. C’è gente che dorme e scopa col marito e dice che dorme con i figli

    • LEI, 7 Ottobre 2019 @ 12:13 Rispondi

      Grande Anonimo, ci riuscirò anche io!

    • Piccola, 7 Ottobre 2019 @ 13:35 Rispondi

      Perché molto tormento Anonimo se non provi più nulla?

      • anonimo, 7 Ottobre 2019 @ 17:12 Rispondi

        sul fatto che stavo per mandare all’aria tutto…per ciò che ora non mi provoca + nulla…

  • LEI, 7 Ottobre 2019 @ 10:17 Rispondi

    Io ho avuto 3 uomini nella mia vita, e per motivi diversi tutti mi hanno deluso (compreso mio marito). Come si dice 3 indizi fanno una prova. La prova che tutti gli uomini sono incapaci di amare.

    • Ariel, 7 Ottobre 2019 @ 10:41 Rispondi

      @Lei
      Tre relazioni con uomini che non funzionano
      Fossi in te mi farei le GIUSTE DOMANDE….

      Pensando che nella vita SEMPRE ESISTE il LIBERO ARBITRIO!!
      E cioè ogni nostra azione il suo esito al netto di qualunque cosa ci facciano gli altri di negativo

      SIAMO NOI RESPONSABILI !!!!!!!!!!

      POSSIAMO SEMPRE FARE QUALCOSA
      esempio

      CAMBIARE NOI e LASCIARE ANDARE TUTTO E TUTTI quelli che CI FANN MALE!!!!!!!!

      La Responsabilità È INDIVIDUALE LA NOSTRA!!!

  • LEI, 7 Ottobre 2019 @ 07:16 Rispondi

    Questa ve la devo proprio raccontare, cercherò di limitare i particolare per evitare censure, ma fa capire quanto girino sempre le cose a loro favore.
    Mi racconta che ha scoperto che lei parla male di lui ad un’amica.
    Lei si lamenta del fatto che è sempre incavolato e che è impossibile dialogare con lui, perché se c’è qualcosa che non va si chiude in un mutismo assoluto. Che è stufa della situazione.
    Gli sottolineo che è vero, che ha effettivamente questa modalità, che non accetta il confronto e che con me si è sempre lamentato, dicendo che era lei ad avere quest’atteggiamento.
    Non l’avessi mai fatto, si sente offeso a morte, mi dice che allora sarà il caso di riprendere il dialogo con lei, provare a ricostruire ed essere un bravo marito, con la volontà si può tutto.

    Bene gli rispondo, prendo atto della capacità di fare dietrofront così rapidamente, se basta la volontà per cancellare tutto, allora vuol dire che io ero davvero importante.

    Stop. Chiuse le comunicazioni.

    • alessandro pellizzari, 7 Ottobre 2019 @ 10:30 Rispondi

      Suona di ricatto: beh allora torno da lei. Ti ama profondamente

      • LEI, 7 Ottobre 2019 @ 10:51 Rispondi

        Io considero le sue affermazioni una volontà di chiudere questa storia.
        Ricostruire con lei, vuol dire inevitabilmente chiudere con me.
        E sicuramente è molto più semplice essere lasciate che lasciare.

        Quindi ora avrà solo il mio silenzio, visto che non credo ci sia più null’altro da dirsi.

      • Whiterabbit, 7 Ottobre 2019 @ 10:57 Rispondi

        io @Ale non la vedrei così, ma come scrivo sotto sotto.
        oppure è l’ennesimo che ti considera un diversivo e devi prendere le tue decisioni. tu lo conosci, solo tu puoi valutare quello che c’è dietro.

      • LEI, 7 Ottobre 2019 @ 11:03 Rispondi

        In primis si aspettava conversazioni di ben altro tono, per incolparla di qualcosa e lavarsi la coscienza, e invece si è trovato una donna che lo criticava aspramente e si diceva stufa di lui. Per di più, l’amante ha solidarizzato con la moglie, riconoscendo che le critiche che gli venivano mosse erano giuste…
        Ah…ah…ah…che brutta domenica ha passato!

      • EP, 7 Ottobre 2019 @ 11:16 Rispondi

        @Ale…LEI…ma sti uomini che al primo confronto che nn sia una sviolinata o una dichiarazione d’amore nei loro confronti…si trincerano offesi dietro ad un ricatto…miii che palle! Massiiiii…tornatene da quella moglie ameba (ma comincio seriamente a pensare che qua di mogli amebe nn ce ne siano proprio…sono loro le amebe che si vendono spesso cm #supertopmegamanagersempreimpegnatiesulpezzo, iperattivi da divano che se nn organizza qlcsa lei vengono le piaghe da decubito, e poi a letto qnd la maggior parte delle volte nn le cagano di striscio…magari allungano la manina x fare pace…naturalmente nn volevano fare sesso x l’amante…ma dove siamo al liceo?)

        LEI…sai che io nn ti risparmio mai nulla…siamo diverse, ma apprezzo la tua onestà, capisco le tue contraddizioni e ti dico MANDALO A CAGARE!
        Come tt gli altri ti racconta palle! E te le racconti pure tu!
        È permaloso…e infantile! Mette il muso cm fa mio figlio di 5 anni…e se il vs rapporto (che rimanga o meno di amantato) deve essere subordinato alle sue paturnie e ricattini vari…nn ne vale la pena!
        Anche xchè se nn ricordo male nn è che sia una tigre da materasso…manco il sesso è da 10 e lode! Allora che te lo tieni a fare?

        Rimango dell’opinione che forse nn ne vale la pena manco di rimanere cn il marito…ma su questo me ne levo elegantemente…

        • cossora, 7 Ottobre 2019 @ 13:26 Rispondi

          @EP carissima..
          Siccome le bugie hanno le gambe corte, senza volerlo e da una persona completamente furoi dai giochi ho scoperto che la ‘moglie ameba’ si da un gran daffare e che da un po’ di tempo è pure ‘sbocciata’.

          La mia pancia da quasi subito mi ha insinuato il dubbio: non è che tu sei la sua rivincita per far quadrare il bilancino di casa? E che è proprio per questo che non si muove mai niente?

          La pancia ha sempre ragione, ascoltatela sempre!
          Ovviamente proseguo con il CDS, lui non sa cosa so e io non so cosa sappia lui. Ma sono cazzi loro.

          • Whiterabbit, 7 Ottobre 2019 @ 16:50

            COLPO DI SCENA??

          • Angelica2.0, 7 Ottobre 2019 @ 19:22

            Cioè la moglie ha iniziato una storia extra? E scusa Cossora, proprio adesso lo abbandoni? Gli squilibri di nuovo le gambe del tavolo? Senza cuore proprio hahahaha

          • Cossora, 7 Ottobre 2019 @ 19:58

            @White io l ho sempre dubitato. Non é che un ex “family man” diventa un traditore a 45 anni senza fare una piega. É un molle che invece di affrontarla ‘salva’ la formazione ufficiale compensando a sua volta con un’amante.
            Io non ce la faccio a giocare così. Lo so che non cambia niente nel pratico ma per me il mio valore è diverso.
            E poi ne abbiamo spesso parlato di questa moglie che non lamenta nulla, ho spesso suggerito di rifletterci che magari lei aveva un’altra vita. Che ci ero passata. Lui “no ma va..”. Insomma.. anche il finto tonto con me. Ma perché? Non riesco a capire. Pensavo fossimo sinceri almeno tra noi.

          • Whiterabbit, 8 Ottobre 2019 @ 12:15

            @Cossora, se posso dirti la mia, anche io ci avevo pensato. Voglio dire un conto è ritagliarsi un’ora ogni tanto dal lavoro, ma sparire per ore, uscire alle 11 di sera etc etc sono tutte libertà di movimento che trovo eccessive, persino in un matrimonio aperto agli spazi personali. E questo significa due cose, o non te ne frega davvero nulla, o hai bisogno che anche te moglie non vengano fatte troppe domande.

          • Mic, 8 Ottobre 2019 @ 13:20

            Concordo con @ white… Evidentemente anche a sua moglie andava bene così, dubito davvero che una moglie interessata a non perdere suo marito gli lascerebbe tutta questa libertà di movimento senza fiatare.

          • cossora, 8 Ottobre 2019 @ 13:39

            @Angelica, @White.. non è cosa recente, io l’ho sempre pensato.
            Poi è diventata una certezza, quando era particolarmente irrequieto mi scriveva ‘faccio una doccia ed esco’ anche se non era in programma.
            Durante le festività è uscito tardi, dopo aver salutato i parenti (un ultima fetta di pandoro?) ed è scappato a far l’amore con me.
            Ma -datemi dell’ingenua- io avevo capito fosse il preludio a un outing in famiglia, come il mio: piantiamola con sta farsa.

            Invece.. invece no.
            Se c’è stato un momento in cui è sembrato convinto? Sicuro, ma poi .. remi in barca.

            Io faccio la mia strada. Lui faccia la sua. E’ come se mi avesse già detto come va a finire la storia, non mi acchiappa più come prima. L’amore? E’ ancora vivo e vegeto. Passerà. Vero?

          • Dispersa, 8 Ottobre 2019 @ 14:27

            @Cossora …. Quando descrivevi la vs storia, pensavo o sono torda io che faccio fatica ad organizzare una cena …. O lui ha la moglie felice che scopi altrove!!
            Magari un po’ tutte e due!!
            Cmq una cosa è andata a mio vantaggio, la libertà che volevo …. Ora la gestisco per le mie cose!! E ne sono felice!!
            Non tutto il male viene per nuocere, buon CDS (quello vero però!!) ….
            Ps. @Berg …. Come stai????

          • Lia, 10 Ottobre 2019 @ 09:49

            @Cossora, adesso che mi ci fai pensare anche il mio ha molta libertà. Mi chiedo come si fa a capire se ci sfruttano perché sanno che anche la moglie ho qualcun’altro fuori dal matrimonio

            @Ale secondo te è possibile capirlo?

          • alessandro pellizzari, 10 Ottobre 2019 @ 10:24

            Certo che è possibile per esempio da quanto te ne parla. Se ne parla troppo il sospetto è che ci tenga troppo e se ci tiene troppo cerca rivincita e gelosia

          • Rosa, 10 Ottobre 2019 @ 10:45

            Uau, allora dovrei prenderlo per un segnale positivo. Il mio pare vedovo, non la nomina mai e parla sempre al singolare. E le rare volte, credo 2 o 3 in cui lo ha fatto dice “la moglie” quasi a voler prendere le distanze.
            Ma la moglie di chi???????????????????
            In compenso ha molta libertà di azione…

          • cossora, 10 Ottobre 2019 @ 10:56

            @Ale lui stava attentissimo.
            Non la nominava mai. Anche questa è una forma di attenzione: stare attento a non farla saltare fuori.
            Ogni week end in montagna, lei a casa.
            Mai insieme nemmeno per sbaglio.
            Quello che mi ha sempre fatto impressione è che lei ‘cedeva’ anche il figlio in questo giochetto.
            Minchia quante menate.
            Ma basta, che tossici.

          • Angelica2.0, 10 Ottobre 2019 @ 14:03

            Vedrai Cossora, man mano che ti distacchi e acquisti lucidità inorridirai di fronte a certi giochetti, gli stessi che finché ci sei dentro neanche vedi, occupata come sei a fare l’amante. Il mio ex mi pareva tanto un uomo in gamba. Dopo un anno di silenzio ho “visto” tutte le loro menate, i giochini, la sfiga cosmica del loro rapporto che si reggeva su di me. Tremende dinamiche. Due sfigati dalla vita fashion e incapaci pure di guardarsi sinceramente in faccia. Via via

          • Lia, 10 Ottobre 2019 @ 16:52

            @Cossora, mi fai venire dei dubbi. Il mio mi baciava in pubblico senza nascondersi, mai andati lontano dalla città dove abitiamo, ma non lasciava traccia di nulla(pagamenti in contanti, niente telepass). Mi sono chiesta sempre perchè. Sembra quasi l’atteggiamento di chi vorrebbe che se ne parlasse, ma potendo smentire… Chissà se la moglie ha un ruolo in tutto ciò.

          • alessandro pellizzari, 10 Ottobre 2019 @ 18:12

            Un bacio in pubblico si può smentire il pagamento di un albergo no

          • Cossora, 10 Ottobre 2019 @ 18:42

            @Lia, mi chiamava dalla festa del paese, con i vari genitori dei ragazzini in giro. Ci allontanavamo come due ragazzini per ‘andare a prendere una cosa in macchina’ tutti capivano.
            Ma sai, le voci possono girare, è stato un momento così, era buio, mi avranno scambiato per un altro.
            E io che vedevo in queste cose una volontà di farsi beccare, di uscire allo scoperto.
            Avere dignità e coraggio è un’altra cosa. L’amore è per i coraggiosi.

          • Mary, 10 Ottobre 2019 @ 20:25

            @Rosa forse ti sei persa un articolo di Alessandro che parla proprio di queste cose. Anche la persona che ho frequentato io diceva “la moglie” poi in un forum tecnico ho letto che scriveva “mia moglie”. “La moglie” è l’uso con l’amante, a te sembra casuale ma vedi che già avverti che qualcosa ti puzza? Non è casuale, fa apposta. Un altra cosa tipica, anche se meno moderna, più epoca pre-facebook, dei traditori -a meno che non ne siate già al corrente per altre questioni- è evitare di dire nome e cognome della moglie a voi. Vive con questa donna, la vede ogni giorno, a voi vi ama, voi avete piena fiducia in lui, se vi mostrate titubanti si mostra pure offeso magari, ma lui a voi non si fida manco di dirvi il nome della moglie!!!

          • cossora, 11 Ottobre 2019 @ 07:52

            @Mary concordo in tutto.
            Le poche volte che gli feci notare questa sua omertà assoluta mi rispose ‘lo faccio per proteggerti’.

            Fingono di parate te, ma si parano il culo. Always..

          • alessandro pellizzari, 11 Ottobre 2019 @ 08:01

            Fanno sempre tutto “per voi”

          • cossora, 11 Ottobre 2019 @ 08:18

            @Ale vediamola così: il mondo è pieno di altruisti! 🙂

          • alessandro pellizzari, 11 Ottobre 2019 @ 08:21

            Basta chiedere un prestito e scappano anche i parenti

          • Rosa, 11 Ottobre 2019 @ 08:49

            @Mary, del blog di Alessandro non mi sfugge nemmeno una virgola! Il mio era un commento ironico, sono parecchio disincantata credimi….

          • cossora, 11 Ottobre 2019 @ 10:46

            @Angelica2.0 io non so se potrò mai avere il ‘piacere’ di sapere quanto sono sfigati perchè non sono per niente fashion, non li conosce nessuno e chi li conosce non è del mio giro.
            Solo con lui ho punti di contatto, ma considerando che per tutti lui è ‘un papino patatone’ .. c’è e ci sarà sempre poco altro da dire.
            E onestamente cara la mia madma la marchesa: molto meglio così!
            Via i rami secchi!

    • Whiterabbit, 7 Ottobre 2019 @ 10:55 Rispondi

      Scusami @LEI siete partiti dall’assunto che i rispettivi matrimoni non si debbano toccare, e per fare questo la vita in casa deve scorrere anche relativamente tranquilla.
      Sta seguendo il copione e te ne rende partecipe.
      Non puoi avere l’uovo e la gallina.

      • LEI, 7 Ottobre 2019 @ 12:12 Rispondi

        Una cosa è cercare di vivere serenamente (come faccio io con mio marito), un’altra è voler ricostruire il rapporto, che comporta il tentativo di ricostruire sentimenti e attrazioni.
        p.s. comunque lei ha confermato all’amica che il sesso non lo fa da un po’. Almeno su questo è stato sincero!

  • Cla, 6 Ottobre 2019 @ 15:46 Rispondi

    In fondo la soluzione è semplice . Bisogna lasciare andare e aspettare il cadavere che passa lungo il fiume . Ragazze loro hanno una visione contorta e
    parziale di quello che proviamo . Non dobbiamo contare su quello che provano loro perché non provano un bel niente rispetto a noi

    • oldplum, 6 Ottobre 2019 @ 19:45 Rispondi

      La soluzione non è aspettare nemmeno il cadavere lungo il fiume ma navigarci sopra e andare via libere.

  • Artemisia, 6 Ottobre 2019 @ 13:03 Rispondi

    Interessanti osservazioni @Oldplum.
    Mi riconosco nelle ultime tre.
    Legame traumatico dunque anche per me.

  • Chiara, 6 Ottobre 2019 @ 11:31 Rispondi

    《 È come se le nostre azioni, i nostri discorsi e tutti i nostri segnali arrivassero a loro attutiti 》
    @Elisabetta Anch’io ultimamente ho questa impressione. Ai miei discorsi su di noi la risposta è sempre “Lo so amore, hai ragione. Ma guarda che ci sto pensando”. Ma guarda che mi sto scocciando.

    • oldplum, 6 Ottobre 2019 @ 17:06 Rispondi

      Mettono la parola amore come un intercalare. Lo faceva anche il mio. Sopratutto quando gli rivolgevo osservazioni a cui non poteva rispondere come mi aspettavo. Un biscotto in mezzo alla cacca, insomma.

      • alessandro pellizzari, 6 Ottobre 2019 @ 17:26 Rispondi

        Amore, un biscotto in mezzo alla cacca. Muoio

  • Elisabetta, 6 Ottobre 2019 @ 09:28 Rispondi

    È come se le nostre azioni, i nostri discorsi e tutti i nostri segnali arrivassero a loro attutiti, come attraverso un muro insonorizzato e un vetro opaco.

    Non si accorgono di nulla, percepiscono qualcosa che gli procura un leggero fastidio e le risposte sono un cliché diffuso, tutte uguali, tutte superficiali.
    È una comodità scelta volutamente questa falsa vicinanza, filtrata ben bene, che mettono tra noi e loro.

    Un esempio banale, il cibo, procurare o preparare all’altro del cibo, anche solo un gelato, ma il gesto reciproco di nutrirsi è semplice e ricco di attenzioni che solo nei primissimi mesi ricevetti da lui, poi nemmeno si accorgeva più di nulla.

    @Luce forse può aiutarmi ad esprimere meglio quello che si può vivere con chi è libero e non ti vive “proteggendosi” dietro la sua collaudata ipocrisia che non fa passare niente, neanche un antiparticolato può tanto.

    A @Love vorrei dire che c’è altro oltre lei, come per tutte noi, stanche di vivere il rapporto con chi preferisce percepirci “attutite” e dove c’è solo una cosa chiara, il loro rifiuto.
    Cerchiamo qualcuno che non abbia bisogno di filtri per stare con noi e tutto cambia, in meglio.
    Buona domenica a tutti.

  • oldplum, 6 Ottobre 2019 @ 09:02 Rispondi

    My two cents.
    Chi si riconosce?
    Ecco alcuni pensieri utili a valutare quando e se l’individuo si trova in un legame traumatico con qualcuno:

    le persone intorno a te sembrano disturbati da qualcosa che ti è successo o ti è stato detto, e tu no;
    Ti senti bloccato perchè l’altra persona continua a fare cose distruttive, ma credi che non ci sia nulla che tu possa fare al riguardo;
    Cerchi di cambiare la persona, di assolvere il ruolo di crocerossina/o nel tentativo di renderlo/a meno distruttivo, o favorire il recupero da una dipendenza;
    Continui ad avere litigi ripetitivi e dannosi con questa persona ma senza nessun cambiamento positivo;
    Sembri incapace di staccarti da lui/lei anche se non riesci a fidarti di lui/lei;
    Quando provi a lasciare questa persona, inizi a sentire così tanto la mancanza al punto da pensare che ti distruggerà.
    Di solito, i legami traumatici si verificano in relazioni che comportano un rinforzo incoerente, come quelli simili a situazioni di droghe o alcool o situazioni di violenza domestica.

    • Mary, 6 Ottobre 2019 @ 17:17 Rispondi

      @oldplum per me è stato: Quando provi a lasciare questa persona, inizia a fare e dire cose che ti portano a pensare che voglia distruggerti. Il trauma è quando vedi che non si ferma, che tocca cose a cui tieni. Quando ti rivolgi all’esterno in cerca di aiuto ti becchi tutta la m perchè eri amante (da leggere come sfasciafamiglie) e in parte devi capire che “ben ti sta”.

    • Rosa, 6 Ottobre 2019 @ 18:38 Rispondi

      No, non mi ci ritrovo, per nulla.
      In nessuno dei punti elencati. Nemmeno in quello di sentirsi male quando provi a lasciare la persona.
      L’ho fatto. 10 anni di no contact in cui mi sono inculcata in testa tutta una serie di convinzioni che mi sono servite a non cercarlo e a non pensarlo.
      Ho soffocato quello che provavo, con l’unico risultato che quando ci siamo visti in un’occasione pubblica, tutto è ripartito come se ci fossimo lasciati la sera prima.
      Non ne sono solo innamorata, lo amo, e mi sento ricambiata.
      Non è facile per nessuno dei due
      Io ho cercato di cambiare prospettiva, ho smesso di aspettare che succeda qualcosa.
      E ho smesso di essere arrabbiata col mondo, e provo a vivere questa cosa per quello che mi da.
      Però, nel mio caso, la situazione è paritaria, io credo che la sofferenza quando uno dei due è libero, sia disumana.

      • alessandro pellizzari, 6 Ottobre 2019 @ 19:37 Rispondi

        Il problema è che non darà mai abbastanza senza esclusiva e 10 anni di no contact come li chiami tu non lo rendono un grande amore. Perché è incompleto

        • Ariel, 6 Ottobre 2019 @ 20:10 Rispondi

          Il
          DO UGUALE!!!!
          senza non è Amore !!!!

          Ma attaccamento accanimento disperazione alla sola idea di cambiare vita
          Soprattutto iniziando ad Amare de stessi
          Affrontando i veri nodi interiori
          Facendo qualcosa per se stessi

          SCEGLIERE DI VIVERE ALLA LUCE DEL SOLE!!!

          In MAIUSCOLO nel senso del essere visibili
          Invece che restare nel ombra di se stessi.

        • Rosa, 6 Ottobre 2019 @ 20:28 Rispondi

          Certo Alessandro, è monco e ne sono consapevole.
          E in tutta franchezza spero che arrivi il giorno del famoso scatto del relè, ma nel frattempo è inutile che io mi violenti a voler a tutti i costi trovare,cattiveria, malafede dove non c’è. Non è uno stronzo, non è un seriale, non è un bugiardo o un approfittatore, non è nemmeno un manipolatore.
          Non ha avuto le palle, punto. E ne sta portando le conseguenze.
          Quello che volevo dire con il mio intervento è che è inutile imporsi dei silenzi, delle chiusure se si prova un sentimento, perché è una forzatura. Occorre disinnamorarsi, e in questo, alcuni, anzi molti, danno una mano, ma altri purtroppo no.

          • alessandro pellizzari, 7 Ottobre 2019 @ 10:18

            Se aspetti che sia lui a darti una mano a disinnamorarti stai fresca. Come impostazione è tutta sbagliata

          • Ariel, 7 Ottobre 2019 @ 10:33

            Infatti Alesandro dici benissimo
            Cara @Rosa vorrei tanto e lo spero tantissimo che tu prenda questi nostri commenti scritti come ottimi spunti non soltanto di riflessione ,ma come una spinta di incoraggiamento verso il tuo CAMBIARE la tua vita partendo dal AMARE TE STESSA

            Non funziona mai aspettare che le cose cambino da sole o che le cose cambino perché si aspetta che cambino gli altri !

            No lo so è una faticaccia e pure doloroso sempre cambiare le nostre sovrastrutture e cioè ciò che ci ostacola nella nostra scoperta di noi stesse trovare quelle cose che davvero sono luci i tuoi talenti nascosti da dolori antichi così profondi che ti hanno fatto da ostacolo per tutti questi anni

            Ma Cara Rosa finché si è in vita evidentemente abbiamo la possibilità che diviene n dovere e rispetto al dono della vita che continua che abbiamo

            La opportunità di almeno provarci a fare qualcosa di diverso muoversi ad esempio farsi aiutare da una terapia quando soprattutto passati gli anni nulla si è riuscito a fare di concreto per uscire nella propria vita alla luce del sole

            Coraggio Cara Rosa
            Veramente di cuore ti incoraggio a FARE il primo vero passo concreto fatti aiutare ,sai quante persone ne hanno avuto bisogno e ancora ne hanno ?

            No n sei sola affatto,io stessa che me sai se ne n avessi fatto terapia non so nemmeno se sarei ancora viva!!!

            Un abbraccione Cara Rosa !!!❤️

          • Rosa, 7 Ottobre 2019 @ 13:16

            Grazie @Ariel per le tue parole.
            Non ci crederai, ma se c’è qualcuno che mi ha insegnato ad amare me stessa per prima, è proprio lui.

        • Rosa, 7 Ottobre 2019 @ 09:52 Rispondi

          Infatti, è monco Alessandro, su questo non ne discuto, se no, non sarei qui.
          Il significato del mio intervento, non era quello di aver la certificazione di grande amore, ma solo esprimere, perchè lo sto vivendo, che non ci si può imporre un bel niente quando si prova un sentimento forte. Tutti i CDS e gli insulti di questo mondo, sono solo prove tecniche di trasmissione se dietro ci sta ancora un cuore che palpita, e non servono a raggiungere il famoso relè che auspico e mi auguro.

          • cossora, 7 Ottobre 2019 @ 14:59

            E’ vero. Per lo stesso motivo che non ci fa ascoltare i ‘grilli parlanti’.
            QUando sei dentro.. il 15% del consiglio ti va bene, ma il resto ti da solo fastidio. Hai qualcosa fuori posto e sentirlo solo sfiorare ti da sui nervi.
            Capisco @Rosa che, se invece che valutare lucidamente cosa lui non le da, cerca e trova ingenuamente quanto in fondo non sia poi sbagliato il pochissimo che le da.
            Investiamo così tanta energia e buona fede e speranza in questa ricerca.. che se troviamo un granello ci pare una montagna.

            Posso solo darti questo consiglio @Rosa, ma poi vedi tu: i messaggi arrivano, tienili li e unisci i puntini.
            A un certo punto, l’ultimo puntino ti svelerà il disegno, e li ti darai della scema, ma.. è li che riparti veramente.

            Ti auguro che l’ultimo puntino arrivi presto. Un abbraccio.

      • oldplum, 6 Ottobre 2019 @ 19:41 Rispondi

        Rosa, però non sei onesta. Io li ho letti i tuoi interventi estivi in cui ti lagnavi della sua poca presenza. Quindi non mi parlare di amore, per piacere. Amore è stare bene insieme, avere un progetto comune, condividere un letto, un tetto, un quadro, una nuotata al mare, un sorriso davanti ad un film sul divano.

        • Rosa, 7 Ottobre 2019 @ 11:11 Rispondi

          @Oldplum non è che non sono onesta, è che sto cercando una quadra.
          Non mi sembra che qua siamo tutte dei mostri di coerenza, e mi spiace che tu sputi sentenze, perchè dovresti aver provato sulla tua pelle cosa significa. Mi rendo conto di fare affermazioni che poi smentisco nell’arco di qualche mese, e mi rendo conto che ciò è dovuto dal fatto che non vivo una situazione “ideale” .
          Lo so bene cosa è amore, però io lascerei la libertà ad ognuno di viverlo come meglio crede, anzi in questo caso come meglio può.
          Non è tutto bianco o nero. Giusto o sbagliato.

          • Oldplum, 8 Ottobre 2019 @ 19:14

            Ripeto come sotto Rosa. Qui TUTTE abbiamo vissuto le stesse dinamiche. Io compresa. Non mi voglio assolvere ma perdonare quello si. Solo che tu lo sai dentro te che non è il tipo di amore che meriti. Lo sai . Non meriti questo. Tu meriti tutto. Meriti di essere libera e nel caso di avere un uomo accanto che ti arricchisca la vita e i sorrisi. Tu lo sai. Se te lo ripeti, che non è amore questo qui, poi ti convinci. Non lo è. Tu sai cos’e e saresti pronta a farlo, senza scuse. Non abbassare l’asticella del tuo ideale. Non rininciarci per qualche briciola. Ti stringo forte.

      • oldplum, 6 Ottobre 2019 @ 19:43 Rispondi

        “Provo a vivere questa cosa per quello che mi da”= PROVO (perché mi riesce difficile) ad accettare quello che lui mi da, pur volendo di più.
        Non è una tua decisione . È un accomodarsi nella sua.

        • Rosa, 7 Ottobre 2019 @ 13:03 Rispondi

          “Provo a vivere questa cosa per quello che mi da” stava per provo a vivere questa relazione per quello che mi da. Non era riferito a cosa mi da lui.
          Se vuoi dire che mi accontento, sì è vero mi accontento di avere questo uomo che alla sera torna a casa da un’altra, come io torno a casa da un altro. Quindi come vedete siamo sullo stesso piano.
          Mi sta bene? NO. Ed ecco, allora le contraddizioni.
          Avrei voluto un altro finale per noi, ma non posso nemmeno imporre ad un altro le mie idee, soprattutto quando si tratta di scelte che comportano dolore a terze persone.

          • Dispersa, 7 Ottobre 2019 @ 21:08

            @Rosa tranquilla!!
            Qua siamo in buona compagnia in quanto contraddizioni!!
            Io in ‘primis’ …. Non facciamoci una colpa!!
            Un giorno up e un giorno down, un giorno lui è uno str e gg dopo ‘forse è diverso’ ….
            Probabilmente un gg ci difendiamo e il gg dopo buttiamo a terra l’ascia da guerra.
            A volte mi trovo a pensate ‘ma ieri non diceva così?’ e altre ‘ma ieri l’ho descritto colà!!’ ….
            Credo, spero, sia normale …. Fino alla nausa e poi CDS!!
            Infatti noto una costanza nei commenti in chi è in CDS inoltrato!!
            Ma sai cosa? Ci arriveremo tutte!!!!
            Un abbraccio!

          • hara, 8 Ottobre 2019 @ 13:52

            @Rosa si sei proprio in ottima compagnia mi aggiungo anche io al team contraddizioni, ma tu hai detto giusto non si possono fare le scelte al posto degli altri e quindi ognuno di cerca di trovare la quadra del cerchio nella maniera meno dolorosa possibile ed è solo che da fuori chi legge ha una lucidità che noi coinvolte non possiamo avere e allora partono i suggerimenti, che non sono giudizi, ma solo consigli non sempre giusti ma sinceri.

          • Rosa, 8 Ottobre 2019 @ 14:08

            Sai perchè mi agito Dispersa, anzi mi inc…?
            Perchè non accetto chi sale in cattedra e mette giudizi e punta il dito alla ricerca dell’errore, fine a se stesso.
            Accetto le critiche, ma quelle costruttive, accetto che @cossora mi dica che mi darò della scema (e non vedo l’ora) perchè sento che il suo consiglio esce dal profondo del cuore e da tanta sofferenza, accetto @ariel che mi strattona nel tentativo di farmi rinsavire.
            Non accetto il “non sei onesta di @olduplum”, sentenziato perchè dietro ci sento solo la volontà di sottolineare un ‘inadeguatezza, e non lo accetto da chi poco tempo fa, era in situazione analoga.
            Umiltà, ragazze, non dimentichiamola.

          • Oldplum, 8 Ottobre 2019 @ 19:09

            Non era una sentenza , @rosa. Era una mera opinione. Rilevavo una contraddizione, contraddizione contenuta nei tuoi scritti, nei miei e in quelli di tutte quante passano per queste storie che provocano dolore assurdo. Era per fartela vedere. A me che me l’abbiamo mostrata ha aiutato. Mi spiace se ti sei sentita giudicata. Io volevo solo mettere una luce. Non per criticarti ma per aiutare. Scusami

          • Rosa, 9 Ottobre 2019 @ 05:48

            A volte ci sente come un animale ferito, hai paura sei confusa e non sai dove andare e ti sembra che gli altri non ti capiscano. IIl dolore, l’avere la vita sconquassata ci rende vulnerabili e permalosi.
            Soprattutto quando sai bene come dovrebbe essere e sai che dipende solo da te.
            Scusa tu, per le mie parole erano dettate dalla rabbia perché mi hai punta sul vivo.

          • LEI, 9 Ottobre 2019 @ 08:27

            Rosa ti capisco perfettamente, e il tuo atteggiamento mi sembra del tutto normale nella situazione in cui ti trovi.

          • oldplum, 9 Ottobre 2019 @ 13:28

            Ti abbraccio @Rosa. Vedrai che tutto andrà bene. Io ho semplicemente “rimosso” la causa del mio amantato: un matrimonio fallito. Poi nei 3/4 mesi successivi ho rimosso anche l’amantato perché ora mi sento bene e non ho bisogno di pezze per star meglio. Bisogna risolvere il problema di fondo e poi tutto torna a posto. Combattere la causa, poi il sintomo sparisce di conseguenza.
            Certo, fosse uscito dalla sua causa anche lui forse avremo avuto qualcosa insieme. Ma lui è rimasto e io così proprio non lo voglio più.

      • Lia, 9 Ottobre 2019 @ 09:39 Rispondi

        @Rosa forse sei la persona che sentivo più vicina a me per età e per situazione. La vita stravolta a me sta portando ad altre decisioni, opposte alle tue e non so ancora se giuste, premettendo che il giusto è soggettivo e diverso per ciascuna di noi. Capisco la tua posizione che anche tu definisci di compromesso. Più le catene sono forti, più è difficile spezzarle. Nella mia situazione di transito non do consigli perché non so ancora cosa mi aspetti. A volte si vive sentimentalmente bene anche in mezzo a mille compromessi, che non sono solo i tuoi, ma di tutte le persone che ti circondano. Dentro di me, leggendoti, ho la sensazione che gli altri ci vivano bene e tu no. Sei insoddisfatta e vorresti cambiare.
        Due sole cose mi sento di dirti:
        Non ti aspettare che il cambiamento arrivi dagli altri.
        L’insoddisfazione prima o poi si manifesta.
        Un abbraccio forte

  • Artemisia, 5 Ottobre 2019 @ 19:18 Rispondi

    Grazie @Oldplum. Per avere la possibilità di incontrare l’Amore occorre innanzitutto la consapevolezza di esserne meritevoli – ma spesso ce lo dimentichiamo.
    E chiedersi se le energie, le attese, le aspettative riposte nella relazione sofferta siano state eccessive rispetto a ciò che abbiamo realmente ricevuto. Se così fosse significherebbe che quella parte eccedente è stata quindi inutile, sterile.
    Cominciamo a rinascere solo quando accettiamo queste considerazioni.
    My two cents…
    @Cla e @Dyna, forza, non è mai troppo tardi.

    • Delusa, 7 Ottobre 2019 @ 08:01 Rispondi

      È proprio questa accettazione che richiede un bel po’ di tempo…e nel frattempo lo stomaco si maciulla…quanta forza ci vuole ragazze…e a volte non si sa dove andarla a cercare perché ti rendi conto, in accordo con artemisia, che quegli eccessi in cui hai messo tutto l’amore del mondo e le tue energie non sono servite a nulla .. è come un fallimento…quindi bisogna iniziare a vederla da un punto di vista diverso altrimenti non ti rialzi più..

  • Oldplum, 4 Ottobre 2019 @ 22:08 Rispondi

    Stasera auguro a tutte ma proprio a tutte un amore vero, completo e appagante. Per averlo però, vi prego, mollate sti organismi (mariti o amanti che siano) e datevi la possibilità di incontrarlo.

    • Cla, 5 Ottobre 2019 @ 20:14 Rispondi

      Tutte noi cerchiamo un amore vero da una vita . Non so se esiste per davvero . Quello che sto imparando a bastonate è che l amore vero per un altro non esiste senza l amore vero per noi stesse .Prima di tutto dobbiamo convogliare tutto il nostro potenziale verso di noi . Loro, questi ‘organismi’ ci giocano dentro alle nostre debolezze al nostro bisogno d’amore alla nostra ingenuità . Non possiamo perderci per loro. È un delitto. È ingiusto. Non possiamo dare loro questo potere su di noi, sulla nostra vita . Mia mamma di recente mi ha detto che da piccola ridevo spesso, anche con persone che non conoscevo, ero così fiduciosa . Ultimamente mi sono accorta che rido pochissimo . Ecco se non ridiamo più , ma di quelle risate di gusto, secondo me è grave , è uno dei sintomi che ci stiamo perdendo

      • EP, 6 Ottobre 2019 @ 18:39 Rispondi

        @cla…molto vero! Io nn ridevo più qnd stavo cn il mio ex compagno…il padre dei miei figli!
        Credo di aver sfiorato la depressione…nn mi riconoscevo più! Ho detto basta…oggi sn serena anche se dopo di lui ho vissuto l’esperienza (x me nuova…ma sicuramente prima e ultima) di essere amante!
        Cm ha detto cossora…ankio x un po’ ho creduto di essere quella che lui voleva lo salvasse dal suo triste castello! Ma nn era così…lui è rimasto nel suo castello…
        Ma io nn ho mai smesso di ridere!
        Certo…ho anche pianto…ma erano sfoghi! Ho imparato da qlche anno a questa parte a fare pace cn le mie emozioni…”le lascio scorrere e loro nn mi fanno fuori” (cit Vasco)
        Forza CLA! La tua storia mi ha colpito…quell’accettare che tutto il brutto di un amantato arrivi ad essere “normale”…ti auguro di tornare a sorridere! Nn è impossibile…pensa a quelli malati! Tu sei viva…VIVI!

  • Oldplum, 4 Ottobre 2019 @ 21:27 Rispondi

    Io oggi poi stavo facendo la strada dietro al super e pensavo …mazza che categoria di inetti gli uomini sposati che hanno l’amante fissa. Mai piu. Ma mai mai mai.

  • Dyna, 4 Ottobre 2019 @ 20:44 Rispondi

    Ringrazio tutti per le attenzioni che avete dedicato alle mie parole, che in effetti oltre ad essere ripetitive di altri miei commenti, lasciano incredulità sulla natura dei miei sentimenti. Purtroppo solo leggendo Alessandro io ho cominciato a prendere veramente coscienza che quello vissuto non è un normale amantato ma una dipendenza in cui sono imprigionata. Lui è un narcisista patologico, i suoi comportamenti sono torture psicologiche. Un’altalenarsi semore più crudele di sparizioni e ritorni che fa per destabilizzarmi e per avere il potere di rendermi sempre più schiava dei suoi umori. E allora si passa da lunghi periodi di grande complicità, promesse, quasi sempre poi bidoni…, a lasciarti per altri lunghi periodi senza alcuna certezza. E come appunto spiega Cla, si trova normale anzi giusto perchè quando sei l’altra devi dare la precedenza a tutto, in primis a fb perchè l’harem va coltivato tutto il giorno, alla moglie, alle vacanze, ai parenti, al lavoro, agli amici, al partito, al calcio, al portinaio, al condominio, ecc e se provi a chiedere qualcosa, ma cose da niente, come “quando puoi, rispondi al mio messaggio” ti senti rispondere che pretendi troppe attenzioni, Allora dici basta lo fa per farsi lasciare per non essere lui che prende la decisione di farla finita. E provi a risorgere, ad allontanarti, a cercare quelle risorse per uscirne e poi dopo un tempo variabile torna a parlarti di amore, che sei l’unica donna che ama che presto daremo una svolta. E nel frattempo sono diventata vecchia, perchè a 60 lo sei, perchè Cla bisogna scappare finchè gli anni davanti sono di più. E andare in terapia costa… Grazie a tutti per la pazienza !

    • Cla, 4 Ottobre 2019 @ 22:42 Rispondi

      Il mio è un allontanamento forzato perché dopo aver prosciugato tutte le mie energie lui si è trovato un nuovo giocattolo che alimenta il suo smisurato bisogno di adulazione . Sto male ma per la prima volta in 20 anni provo a vederlo per quello che è togliendo tutta quella idealizzazione che mi ha fatto perdere così tanta vita e la possibilità di avere una famiglia . Per la prima volta anche se è davvero lacerante provo un senso di consapevolezza . Ecco la consapevolezza è ciò che mi può portare fuori da questo incubo mascherato da favola . Dio mio ma come ho fatto a non vedere la realtà per così tanto tempo? A credere a tutte le bugie e mancate verità ? Non so come e se ne uscirò del tutto di sicuro ci sono segni anche fisici che non guariranno, come la mia gastrite cronica . Però voglio credere, come dice Alessandro , che la mia vita non può finire qua, non può finire per lui che adesso mi ignora bellamente come se fossimo estranei dopo vent anni !! il pezzo di merda che non è altro . E neanche la tua Dyna

      • Elisabetta, 5 Ottobre 2019 @ 08:02 Rispondi

        @Cla e @Dyna,
        si può tornare a stare bene anche dopo un’esperienza da amante.
        Qui ci vuole una una cura potente, ci conosceremo vero? Alla serata di Alessandro, verrete anche Voi e sarà un abbraccio cosi forte che Vi sparerà fuori dal tunnel, perchè se ne esce, sicuro.

        • Cla, 5 Ottobre 2019 @ 19:54 Rispondi

          Mi piacerebbe molto conoscervi . Quando sarà la serata ? Io su fb non ci sto più da anni . Avvisatemi qua se possibile

          • alessandro pellizzari, 5 Ottobre 2019 @ 23:14

            Gli avvisi saranno ovunque

          • Ariel, 6 Ottobre 2019 @ 10:44

            @Alessandro

            ” gli avvisi saranno ovunque”

            Anche dipinti sui muri del mondo?

    • Rosa, 5 Ottobre 2019 @ 11:17 Rispondi

      Dyna e che saranno mai 60 anni? Perchè cambia se fossero 57 o 62?
      Non è mai troppo tardi per riprendersi la propria dignità.
      Eliminalo dalla tua vita, chissà che non crei spazio per qualcosa di bello.

    • Tina, 5 Ottobre 2019 @ 14:45 Rispondi

      @Dyna, non scherzare!!! L’età non conta nulla!!! Conti semplicemente tu!!! Una donna, seppur amante, lo sente quando è amata. Dalle parole che dici per te non è così, nemmeno io lo sono stata. Torna ad amare te stessa concentrandoti sul tuo esclusivo benessere, si può, credi a tutte noi

  • cossora, 4 Ottobre 2019 @ 14:17 Rispondi

    Comunque io più che il cialtrone-advisor (sugli amanti con varie referenze ci avevo pensato anche io, ma quelli buoni poi rimangono occupati e va da se che se stazionano troppo sull’albo nero c’è un motivo) farei un bel chiodo-advisor così all’occorrenza si va e ci si serve.
    Sono una brutta persona?

    • alessandro pellizzari, 4 Ottobre 2019 @ 15:33 Rispondi

      Visto il mercato degli uomini papabili sei un difensore del popolo

    • Cla, 4 Ottobre 2019 @ 16:59 Rispondi

      grande cossora 😉
      Alessandro per ora ci sto provando da sola a venirne fuori..

      • alessandro pellizzari, 4 Ottobre 2019 @ 17:53 Rispondi

        Non è una buona idea

    • Hara, 4 Ottobre 2019 @ 19:30 Rispondi

      No @Cossora perché? Il guaio è che con i cialtroni è facila arrivare ad una definizione standard ed ad un range standardizzato di riconoscimento. Per i chiodi lo vedo un poco più complicato, ma si può fare anzi, bisogna mettersi subito all’opera per creare un data base e al contempo acquisire una valida esperienza nel campo !
      Certo è che all’atto pratico, bisognerà tener conto anche del ns momento emotivo.
      Io ad esempio credo che ancora non stia a godermi totalmente il mio chiodo e la valutazione generale è certamente sottostimata Perché ogni tanto ho ancora qualche rigurgito per l’ex .

      • Cossora, 4 Ottobre 2019 @ 22:13 Rispondi

        Esci col chiodo e coinvolgi l’ex. Cosa mi metto stasera? Come lo seduco?.tu che faresti?
        Ad esserne capaci .. sarebbe bellissimo!!

        • alessandro pellizzari, 5 Ottobre 2019 @ 06:39 Rispondi

          No non sarebbe bellissimo. Sarebbe vendicativo e non fatto per te ma ancora una volta per lui. Quando scatterà il relè, e scatterà di certo, lui non esisterà non farai cose per lui.

          • Cossora, 5 Ottobre 2019 @ 15:56

            Infatti ho scritto ad esserne capaci.
            Certo che ci sto sotto. É finita due settimane fa. Mica bluffavo.

        • oldplum, 5 Ottobre 2019 @ 07:33 Rispondi

          E nulla, ci stai ancora sotto 🙁

          • Ariel, 5 Ottobre 2019 @ 09:03

            @Oldplum

            Concordo,esattamente
            Finché se ne parla e peggio si immagina di starci di nuovo,
            La immagine del chiodo dimostra il voler in qualche modo giustificarsi con se stessi ,cammuffare la realtà con se stesse

            Come dire se ci metto un chiodo in mezzo da un lato dimostro ame stessa che non mi interessa più lui
            Da un altro lato sfogo la mia rabbia ( naturale ad aversi per chiunque) verso di lui che lo tratto con sfregio con il chiodo ( provocare la gelosia la cosa forte negativa verso di lui)

            Si ,appunto ci sta ancora sotto!
            Occorre tempo ,resistere Cara Cossora,FORZA !!!!

          • oldplum, 5 Ottobre 2019 @ 11:41

            Credo che la peggio cosa invece sia non fargli sapere più nulla della propria vita e impegnarsi a costruirla piuttosto. Fare cose in funzione di cosa lui penserà o dirà significa esserci ancora dentro fino al collo.

          • EP, 5 Ottobre 2019 @ 12:49

            @oldplum…sn d’accordo! Io da mesi sn invisibile…(aiutata anche dal fatto che entrambi sm poco o niente social) e…SURPRISE?…dopo un po’ ti accorgi che nn ci pensi nemmeno più a quello che magari starà facendo lui in quel momento…semplicemente nn te ne frega niente!
            Smetti semplicemente di attendere…presente il concetto di addomesticamento nel piccolo principe…ecco al contrario…se tu nn torni tutti i giorni alla stessa ora io mi dis-addomestico…
            Buon dis-addomesticamento amiche di CDS

          • Cossora, 5 Ottobre 2019 @ 16:01

            Scusate ma io una che si mette a dieta e va in giro a dire non mangio perché non ho fame.. la manderei dallo psichiatra. Non mangi perché devi perdere 20 kg .. non perché di colpo non hai più fame.
            Io sono determinata ma mi manca come l’aria, è una violenza quella che mi sto facendo, è un digiuno forzato a una festa di ferragosto in Sicilia, se non ci fossi sotto lo chiamerei ora x una scopata e poi andrei a cena tra amiche con la voglia appagata.

          • alessandro pellizzari, 5 Ottobre 2019 @ 19:26

            Vera verità. Essere oneste anche sulle debolezze è fondamentale per dominarle. Però dalla a un’altro. Che se la meriti ovvio. In questa fase magari solo per meriti “sportivi”

          • EP, 5 Ottobre 2019 @ 20:52

            @cossora amica…continua così! Lotta…e le debolezze accettale…lasciale entrare dentro di te…lascia che il dolore scorra indisturbato nelle vene qnd ti viene l’attaccone di nostalgia…ma nn farti prevaricare! Nn cedere di un passo…inchiodata lì dove hai deciso di stare!
            È vero quello che dice Oldplum…comincerai a nn esserci più sotto qnd nn farai più nulla e nn penserai più a nulla in sua funzione!
            Ma …nn succede in due settimane! Hai ragione tu!
            Ma nn infastidirti x i ns commenti…lo sai che alla fine sm qua x incoraggiarci tutte a vicenda! Anche se nella fragilità del momento che si sta vivendo si rischia di prendere x giudizio un avvertimento…
            Sai xchè te lo dico? Xchè tu sei una forza della natura… inizi a bomba e sembra che bruci tutte le tappe…sei intelligente…autocritica…e dai tuoi scritti sembra che ne esci in meno tempo di altre!

            Invece…nn sn i 100 metri…ma è una maratona! E la maratona la si vince dopo la crisi del 30esimo km…qnd ancora ne mancano 12…cn la testa prima che cn le gambe!

            All’inizio cossy è durissima…nn fermarti…scavalla il primo…il secondo…il terzo mese! Poi tutto inizia ad apparirti ovattato…e quasi ti chiedi se è veramente successo quello che ricordi!

            Buonasera a tutte…sn EP, ho iniziato il CDS ad Aprile…sn inciampata a giugno ma ora sn 3 mesi e mezzo che nn ho alcun contatto cn LUI…
            E sto bene (ma nn abbasso la guardia)…
            Un bacio a tutte

          • oldplum, 5 Ottobre 2019 @ 21:15

            Eh, invece a me @cossora non manca il sesso con lui, anzi. Mi ha spenta. Se mi manca qualcosa è invece la voglia di continuarci a discutere. Sono stufa di aria fritta. Mi ha delusa nel profondo. Non mi sento a dieta. Non la voglio più quella penosa routine. Ne sono annoiata.
            Una volta , dopo la separazione mia me lo disse che aveva paura che presto mi sarebbe venuto a noia. E io non ci credevo. Invece…

          • Mic, 5 Ottobre 2019 @ 22:32

            @cossora però tutta sta voglia di scopartelo, scusa la franchezza…ma non é normale nel relè.
            Nel senso che non dovrebbe esserci…
            Io credo che se il cds viene attuato per raggiungimento della soglia massima di sopportazione e pazienza dovrebbe comportare naturalmente un reflusso al solo pensiero di essere sfiorate..come quando fai indigestione, stai male da vomitar l’anima… col cavolo che poi ti viene voglia di scofanarti di nuovo il piatto che ti ha nauseata.
            @ale sbaglio?

          • alessandro pellizzari, 5 Ottobre 2019 @ 23:17

            Hai ragione. Quando scatta il relè non ti viene neanche in mente la minestra riscaldata ne vuoi una nuova

          • Cossora, 5 Ottobre 2019 @ 22:50

            @Ale sono un tipo che tranne per mio marito e per questo ultimo.. ho sempre ‘dato per meriti sportivi’. Ma proprio una appassionata di sport!!
            Ho bisogno di guardare questa sofferenza.
            Stasera ho capito finalmente un pezzetto fondamentale che mi ha cambiato la prospettiva: io pensavo di essere la donna dalla quale voleva farsi liberare dal suo castello. Invece sono un buon vino per prendersi qualche sbronza, ma dentro al suo castello.
            Gli sono indispensabile come il Prozac per un depresso.
            Altro che boccata di ossigeno!

          • Cossora, 6 Ottobre 2019 @ 08:10

            Io non ho staccato perché ha esagerato. Ho staccato perché non è cambiato nulla. Non mi ha fatto niente di diverso da quando mi ha fatto innamorare.
            Non mi da la nausea e non lo odio, non ho scoperto che va con la moglie, ne che è incinta. Ve l’ho già scritto abbiamo amici di 25 anni in comune ignari, che tra una cosa e l’altra hanno sempre confermato l’anomalia di quella coppia.
            Per questo -molto molto probabilmente- stavo. Ma dopo 18 mesi ho semplicemente aperto gli occhi e ho rilebato i cambiamenti fisiologici della sua situazione: zero.
            Ergo è lui che la tiene in piedi cosi com’è.
            Mi faccio da parte. Ma non ho il rigetto, mi manca e si sono ancora innamorata. Sono onesta, cos’altro vorreste che scrivessi?

          • oldplum, 6 Ottobre 2019 @ 17:12

            @cossy, anche io ci penso e penso a come avrebbe potuto essere. Perché le basi c’erano. Purtroppo ho capito che ora lo potrei riavere (certo) alle stesse condizioni di prima. E io non voglio essere più messa da parte per quando si può. Non dopo due anni e mezzo. Non ha fatto nulla di male neppure lui. Non mi ha mai trattato male, messo incinta la moglie o detto cose irricevibili (a parte quella del sesso in piedi e veloce che gli ho estorto più di un anno fa e per cui le ha prese). È solo che mi do un valore. E non voglio lui pensi che quello che lui mi attribuisce con il suo comportamento mi stia bene. Non è così. Io non voglio essere ancora cosi qui tra 10 anni a farmi mollare perché sono una seconda moglie. E poi sinceramente no, non lo accetto. Io valgo di più. E lui lo sa.

          • EP, 8 Ottobre 2019 @ 21:02

            …mi sa che le storie di Cla e Dyna nn hanno lasciato il segno solo su di me!

          • Angelica2.0, 6 Ottobre 2019 @ 19:21

            Idem ragazze, lui non fece nulla di così tremendo ed eclatante. Ero cambiata io e non mi stava più bene. Lui era sempre uguale. Questo non starmi bene veniva su come grosse bolle nella pece che scoppiano piano, ora mi rendo conto che erano il metro della mia salute mentale, che mi ha fatto ribellare mentre ancora ero innamorata.

          • alessandro pellizzari, 6 Ottobre 2019 @ 19:41

            Uomini immobili o di gomma

          • oldplum, 6 Ottobre 2019 @ 19:52

            Io non voglio un uomonchevduce di amarmi, che dice che il motivo per cui riesce ad andare avanti sono io e che poi vive con un altra. Mi.sento presa per il culo. Se prima davo fuori di matto perché la contraddizione mi uccideva, adesso mi stufa, mi annoia, mi pare una paraculata. Poi lo so che lui mi ama, probabilmente. Ma se non ha il coraggio di viverlo, può stare dive ha scelto ma senza di me. Io non l’ho scelto, lui lo sceglie. Ci stia. Ma senza me.

          • Mic, 6 Ottobre 2019 @ 22:24

            Concordo ragazze, forse io ho avuto una reazione di questo tipo perché lui ha fatto cose gravissime sia nei miei confronti che in quelli della moglie ma…
            Non scegliervi mi sembra già di per se una cosa eclatante.
            È sempre un rifiuto in fin dei conti, un farvi esser le seconde a vita … magari meno palesato ma pur sempre nella sostanza un “ ti amo” ma fammi tornare a casa che non ci sto poi tanto male anche grazie a te.
            Dovrebbe far incazzare lo stesso.

          • Mary, 6 Ottobre 2019 @ 22:55

            La cosa tremenda ed eclatante, se così si può dire, potete vederla se guardate dall’altro lato. Ed è il tradimento. Perchè, che ne abbiate sentito parlare male o malissimo, dall’altra parte c’è una donna come noi, ignara dei suoi tradimenti. Una donna che ha creduto di aver trovato un compagno che un bel giorno ha deciso che poteva concedersi anche altro, solo che se n’è ben guardato dal dirlo a lei. Anche le amanti vivono il tradimento, lo vivono nel momento che capiscono che tutto questo amore non era proprio tale, lo vivono quando capiscono che tante sono le menzogne che gli vengono raccontate.
            Sua moglie non saprà mai nulla, però mi auguro abbia tanta forza, penso ne avrà bisogno.

          • Annina, 7 Ottobre 2019 @ 09:29

            Nemmeno a me ha fatto nulla di male (a prescindere dal fatto di essere un codardo) e ancora mi tampina, ogni volta che vedo un suo messaggio (mattina e sera regolare… passa sotto casa mia per caso, cose cosi) alzo gli occhi al cielo. Non mi ha fatto niente e potrei tranquillamente usarlo per il sesso. Ma non mi interessa, ha ammazzato ogni desiderio…….
            piuttosto, quello che era sparito a giugno è tornato e ci vediamo molto spesso. E’ stato molto onesto ossia che essendosi separato da poco è ancora molto spaventato e non si sente pronto per una relazione ma che vuole uscire con me perche gli interesso seriamente. Onestamente mi sta bene cosi. ho esattamente l’opposto di quello che avevo con l’ex. Libertà di uscire, attenzioni, e vediamo come va…… Devo saltargli addosso rischiando di perderlo?

        • Whiterabbit, 5 Ottobre 2019 @ 14:02 Rispondi

          Eh però una piccola soddisfazione ogni tanto ci sta.. poi puoi chiudere.
          Quando avrai davvero chiuso il capitolo però non ci penserai nemmeno a ste cose..

          • oldplum, 5 Ottobre 2019 @ 17:37

            Soddisfazione? Quale? Fargli pensare che sei una facile, che dopo una settimana pensa già a trovarne un altro? Fare ingelosire uno che tanto, geloso o meno, ,sta e starà sempre in un’altra casa?
            Renderlo ANCORA partecipe della tua vita?
            Mi ripeto: l’unica soddisfazione è riappropriarsi di sé stesse, in dignità. Poi lui potrà essere anche innamorato o sentirsi tale ma finché non lo dimostra tutte le parole, gli sguardi etc, sono solo fuffa.
            Anche la sua eventuale sofferenza lo è. È fuffa autoinflitta.

          • alessandro pellizzari, 5 Ottobre 2019 @ 19:28

            Ma voi non dovete fare più nulla in funzione sua dovete fare tutto in funzione solo vostra

          • Mic, 5 Ottobre 2019 @ 22:44

            Io credo che quando davvero si chiude perché convinte ed esasperate l’ ultimo dei nostri pensieri debba essere quello di trovare un chiodo immediato.
            Può essere assolutamente controproducente… si scopa e poi?!ti lascia un vuoto dentro perché alla fine l’unica cosa che pensi é “ si ok però non é lui”.
            Io sono più favorevole al prendersi una pausa e pensare a se stesse e alle cose che ci rendono felici.
            Solo con il tempo le nostre ferite si poteranno rimarginare e potremmo essere ben disposte ad accogliere un nuovo amore, scegliendolo bene magari, possibilmente con il certificato di stato civile al seguito.

          • alessandro pellizzari, 5 Ottobre 2019 @ 23:20

            L’ho scritto: il chiodo non è obbligatorio scoparselo. Devi fare quello che ti senti. Il piacere di essere solo corteggiata per esempio

          • Ariel, 6 Ottobre 2019 @ 10:46

            @Alessandro

            Vero non è affatto necessario scoparsi un chiodo

            Molti chiodi infatti incontro
            Navigando le mie onde.

  • Dyna, 4 Ottobre 2019 @ 13:35 Rispondi

    Ho sopportato e sopporto l’inverosimile da dieci anni con un cialtrone, merda, farabutto. Possibile non c’è un modo per farlo sentire tale? Risorge dalla sua melma con aria strafottente, mi sbatte giù il telef al minimo disaccordo, silenzio punitivo oltre il limite senza motivi. Amiche, dite anche a me tutte le parole che merita uno zerbino senza dignità che si aggrappa ancora ad un
    Emoticon dopo giorni.

    • alessandro pellizzari, 4 Ottobre 2019 @ 14:03 Rispondi

      Condannato tu all’indifferenza

    • oldplum, 4 Ottobre 2019 @ 14:58 Rispondi

      Duna, sarà forse il caso di rileggerti…gli dai della merda, del cialtrone e del farabutto. Cosa ami di lui? Sono curiosa.

      • Whiterabbit, 4 Ottobre 2019 @ 16:14 Rispondi

        Forse l’idea che si era fatta lei di lui..
        io credo che ci si possa innamorare anche di una merda, ma poi quando capisci che è una merda e pensi di continuare ad amarlo in realtà ami la tua proiezione di lui non lui davvero. Non si può amare qualcuno che per anni ti tratta come uno straccio

        • alessandro pellizzari, 4 Ottobre 2019 @ 17:50 Rispondi

          La merda all’inizio delle storie viene venduta bene e sembra cioccolato

          • Mic, 4 Ottobre 2019 @ 20:57

            Considerato che siamo tutte donne intelligenti e profonde é l’ unica spiegazione che mi do per far tornare i conti.
            E poi con il fatto di non riuscire a viversi una quotidianità sono anche meno sgamabili… ma é solo questione di tempo.
            Tic tic tic toc

        • Whirerabbit, 4 Ottobre 2019 @ 23:18 Rispondi

          Si infatti @Mic, la mancanza del quotidiano tiene probabilmente in piedi delle aspettative alte. Queste in alcuni casi si rivelano vere, ma in altri le aspettative rimangono tali ma comunque si vive e si va avanti di quel pensiero più che di quel che c’è

        • Delusa, 5 Ottobre 2019 @ 09:05 Rispondi

          D’accordissimo con White!!!! Personalmente penso di aver sopportato tanto ma proprio tanto..troppo…lui non è una merda…ma per quello che ha fatto è qualcosa che si avvicina..e per l’amore che ho sempre provato per lui sto capendo che l’ho visto con gli occhi che desideravo vederlo .. è solo proiezione… è difficilissimo accettare che lui non sia la persona che io pensavo che fosse ..”solo” perché la sua priorità era la sua famiglia e associandolo ai momenti di intensa emozione che abbiamo condiviso mi condiziona ancora tanto la vita…ma non vedo l’ora di vederla con occhi diversi…sono tanto stanca di soffrire..

    • Cla, 4 Ottobre 2019 @ 15:20 Rispondi

      Dyna ti capisco bene.
      Purtroppo non si vede via d’uscita e 10 anni possono diventare molti di piu’
      come per me.
      Mia sorella dieci anni fa una volta mi vide piangere disperata perchè lui era
      in ferie con sua moglie e mi disse : Se vai avanti così ti ritroverai a 50
      anni sola come un cane.
      E si è avverato.
      Ora non lo vuoi perdere a tutti i costi e il tempo passa mentre lo aspetti.
      Lui fa di te ciò che vuole e quando vuole.
      Vieni sempre dopo qualcun altro, tanto lui sa che tu ci sei comunque.
      Intanto la vita scorre e dopo un pò ti sembra normale essere trattata in quel modo.
      Sembra normale che lui viva con un’altra, che vada in vacanza con un’altra,
      che le feste le passi con un’altra. Sembra normale che non ci sia mai quando
      hai bisogno di lui e che si incazzi se diventi troppo ‘pretenziosa’
      oppure se fai le menate o lo assilli con troppe domande.
      Sembra normale che se piangi ti dica che ‘piangere porta male’
      e che se ne vada lasciandoti nel tuo dolore come se niente fosse.
      Perchè sei tu quella sbagliata, sei tu che pretendi troppo, che stai male
      per niente. Cosa c’è di strano se lui va via con sua moglie?
      La situazione è chiara, allora di cosa ti lamenti? La responsabilità è tua
      mica sua! Se ti va bene è così altrimenti puoi anche scendere dalla barca!
      Una volta poco tempo fa gli ho chiesto
      come mai veniva da me da tutti quegli anni.
      Lui ha risposto in modo contraddittorio come gli capita spesso:
      Perchè me lo chiedi tu (!!!) . E poi ha ritrattato dicendo : perchè
      con te sto bene.
      Ma la risposta vera è : perchè ti fa comodo!

      E intanto noi perdiamo vita e perdiamo noi stesse per questi esseri
      falsi e codardi incapaci di amare.
      Non fare il mio errore. La tua vita è troppo preziosa per
      buttarla via così e il tempo perduto non te lo restituisce nessuno!

      • alessandro pellizzari, 4 Ottobre 2019 @ 15:38 Rispondi

        Spero tu stia seguendo una terapia o la stia per intraprendere perché dopo dieci anni di galera sentirsi così è da dipendenza. A 50 anni una donna è giovane e pensare che la vita è finita è grave e sbagliato

  • Alberta, 4 Ottobre 2019 @ 11:31 Rispondi

    @whiterabbit c’è modo e modo di far capire una cosa. dare della prostituta di lusso proprio non mi va giù. Ti ha usata, si è approfittato di te, etc potrei continuare. Poi effettivamente non so come fosse la relazione: se lui la chiamava solo per fare sesso, un incontro e ci si rivedrà quando ne avrò voglia, allora forse ci può stare.. 🙂

    • Whiterabbit, 4 Ottobre 2019 @ 13:36 Rispondi

      Probabilmente ha usato “di lusso” perché la prostituta di lusso la porti anche a cena, ci fai il week end e la porti pire alle feste.. alla prostituta “di lusso” fai i regali e fai finta di pretendere e avere l’esclusiva.. sembra una relazione vera ma non la è..
      pretty woman docet
      O forse ha usato un termine forte perché con le buone il messaggio non veniva recepito..

      • Alberta, 4 Ottobre 2019 @ 14:22 Rispondi

        Non avevo ragionato su questo ruolo della prostituta di lusso 🙂 un commento tranchant ma in effetti descritto così ha più senso!

        • alessandro pellizzari, 4 Ottobre 2019 @ 15:35 Rispondi

          Prostituta di lusso è un pensiero maschile però io non riesco ad accostarlo neanche a una donna che si fa mantenere

          • Alberta, 4 Ottobre 2019 @ 22:06

            Concordo

      • Lia, 6 Ottobre 2019 @ 11:39 Rispondi

        @white concordo…

  • GiCo, 4 Ottobre 2019 @ 10:11 Rispondi

    come si fa a capire la questione dell´eccezione? se si é spinti dalla speranza di esserlo si possono sopportare molte cose…

    • Ariel, 4 Ottobre 2019 @ 12:13 Rispondi

      Il vero uomo se sposato e che ti dice ti amo
      È CAPACE di dirti ti lascio e lasciami libero di separarmi

      Ognuno libero si fa la sua vita
      Se era Amore vero l’uomo torna già Single separato
      E se tu sarai ancora libera forse finalmente potrete provare a costruire una relazione sana alla pari

      Ecco come si fa a sapere lo molli e se lui davvero è seriamente convinto di amarti MUOVE IL CULO E FA DI TUTTO PER LIBERARSI E CORRERE LIBERO VERSO DI TE!!!!

      Ecco come saper distinguere le eccezioni!!!!!

      • oldplum, 4 Ottobre 2019 @ 15:00 Rispondi

        @ariel, applauso. Salvo questo tuo intervento nelle note e me lo rileggo ogni giorno.
        Ecco..direi che oramai non ne ho più bisogno. Però mi piace un sacco. Bacio

        • Ariel, 4 Ottobre 2019 @ 18:07 Rispondi

          Grazie Oldplum!
          Bacio anche per te
          Anche io ti ho salvata nelle mie note
          Quelledel❤️

      • GiCo, 8 Ottobre 2019 @ 20:04 Rispondi

        grazie mille della tua risposta…sono in una situazione un pó particolare in cui non mi sono mai trovata prima e questo mi destabilizza molto…sicuramente come dici le azioni sono la prova che se qualcosa di vero c´é lo dimostreranno 🙂 grazie mille

    • LEI, 4 Ottobre 2019 @ 12:27 Rispondi

      Alessandro ha descritto la road map, se si segue quella allora sei l’eccezione!!!

      • GiCo, 8 Ottobre 2019 @ 20:07 Rispondi

        mi deve essere sfuggita 🙂 ora la cerco grazie

    • Rosa, 4 Ottobre 2019 @ 13:33 Rispondi

      le eccezioni prima o poi si trasformano in qualcosa di concreto

  • LEI, 4 Ottobre 2019 @ 09:49 Rispondi

    Spesso rido di me stessa perché passo continuamente dal sogno alla realtà.
    Mi ha detto che gli piacerebbe che potessi pranzare insieme tutti i giorni (ogni tanto lo facciamo), gli ho detto allora dovrei parlare chiaramente a mio marito… Mi dice pranzerai con me in modo virtuale…ah…ah… La mia era una frase provocatoria, lo conosco troppo bene e sapevo che avrebbe battuto la ritirata.
    Credo che è questo che dobbiamo fare per vivere nel modo migliore possibile queste situazioni: sognare ma non troppo, cioè tenere sempre ben presente che la realtà è tutt’altro, e possibilmente riderci su.

    Intanto mi tengo la mia casa, la mia famiglia, la mia stabilità economica, gli amici di coppia, il circolo d’estate, le vacanze comode ecc… Spietata quanto solo un uomo può essere!

    Questo è il mio consiglio per le donne sposate, invischiate in relazioni extraconiugali.

    Alle single posso solo dire se volete farvi una famiglia, se volete dei figli, non perdete tempo dietro a questi uomini. vivetevi la vostra relazione, siate innamorate ma mai troppo speranzose, coltivate le vostre ambizioni e le vostre passioni., le amicizie la carriera e tutto quello che vi rende donne complete. Non state dietro ad una finestra ad aspettare, col cellulare in una mano e il fazzoletto nell’altra.
    E quando arriverà l’uomo davvero tutto per voi, buttate via l’amante come scarpe a cui si è rotto il tacco, tanto non c’è nulla da aggiustare.

    • alessandro pellizzari, 4 Ottobre 2019 @ 11:59 Rispondi

      L’uomo che batte sempre in ritirata è un ominicchio

      • LEI, 4 Ottobre 2019 @ 12:26 Rispondi

        Io infatti gli rispondo a tono, in maniera educata, anche se mi piacerebbe scrivergli:
        ormai le tue belle parole hanno poca presa su di me, sei un coglione perché vivi con una donna che descrivi come mezza squilibrata, ti lamenti con me costantemente della tua vita , ma non hai il coraggio di cambiarla ( e non necessariamente con la mia presenza).
        Se anche mi dicesse che molla tutto, aspetterei un anno dall’inizio del cambiamento della sua vita, prima di decidere di cosa fare della mia.

        • alessandro pellizzari, 4 Ottobre 2019 @ 12:33 Rispondi

          Diglielo

    • Cossora, 4 Ottobre 2019 @ 12:46 Rispondi

      @LEI ti provoco chiaramente. Perché ogni tot ci ricordi che intanto ti tieni la tua casa, le tue ferie, la tua famiglia, la tua stabilità economica..suona un po’ come “mangio la merda a cucchiani ma i cucchiaini sono del servizio d’argento”.
      Oppure non lo ami e ce la racconti storta…

    • Lia, 6 Ottobre 2019 @ 11:12 Rispondi

      @lei la variabile è sempre la stessa. Quanto ci stai male tu e quanto vorresti che quell’uomo fosse solo tuo. Credo che non cambi essere single o in coppia. Se sei in coppia hai solo più motivi per accettare una situazione che, comunque, single o no, non ti sta bene. Se sei qui, se parli di lui come un “senzapalle” e dai certi consigli ai single, puzza molto di “ho trovato un equilibrio nell’accontentarmi di quello che ho”. È una scelta anche questa, solo non ti raccontare che è quello che vuoi.

  • Rosa, 4 Ottobre 2019 @ 09:32 Rispondi

    Vabbè dai, elementi che si esprimono in questi termini, devono ben aver dato qualche altro segnale prima. Io mi domando, amante o moglie , ma una donna come fa a stare con delle merde simili?

  • LEI, 4 Ottobre 2019 @ 07:34 Rispondi

    Uffa però, mi togliete tutte le illusioni!!!!

  • Lory, 4 Ottobre 2019 @ 06:28 Rispondi

    Ciao, queste sono alcune frasi che ho sentito da vari uomini ( per fortuna non erano rivolte a me)

    1 un uomo sposato che si rivolge all’amante dicendole: mia moglie soffre per COLPA TUA ,perchè tu vieni a letto con me..( ah..quindi lui non ha nessuna colpa poverino)

    2 Uomo sposato parlando con l’amante: se vuoi lascio mia moglie per te, ma starà malissimo. Non ti dispiace fare cosi male a una persona?

    3 Mia moglie mi ha lasciato quindi voglio conoscere te ( a meno che non riesco a tornare con mia moglie) ma finchè non mi perdona esco con te. Però se lei mi riaccoglie tu devi toglierti di mezzo

    • alessandro pellizzari, 4 Ottobre 2019 @ 06:47 Rispondi

      Tre schifosi

      • Ariel, 4 Ottobre 2019 @ 09:24 Rispondi

        @Lory e @Alessandro

        Verissimo tre schifosi,ma ,
        leggendo mi sono resa conto che purtroppo secondo me,questi uomini e un po’ tutti in genere fatte salve le eccezioni che esistono sempre tipo te Alessandro e altri ovviamente

        Ecco che è anche nostra responsabilità se gli uomini si permettono di fare gli schifosi

        Che significa ?
        che secondo me finche non ci arriva in testa che mettersi con gli sposati è una enorme cazzata un boomerang che si ritorce sempre o quasi sempre

        che fa sempre lo stesso contro le donnne che si prestano a stazionare lelle relazioni di amantato

        Si perché ,okkei noi Donne ci ficchiamo in questi casini perché partiamo già da disperate fallimento di matrimonio o di precedenti relazioni

        Ok ci si innamora si ,ma ,non è che siamo robot di plastica prive di cervello e di capacità cognitiva e di gestione delle proprie emozioni e stimoli sessuali

        Non siamo amebe

        Quindi ,secondo me ,finché non la smettiamo di intraprendere relazioni con uomo già impegnato NON interessa cosa dice lui

        Bisogna interrompere subito al limite iniziale la relazione fare la propria vita con uno libero o da sole che funIona alla grande e semmai dire al neo amante :

        “Caro ti amo tu mi dici ti amo
        Tu sei occupato a scoparti la moglie ( non interessa come ci parla della moglie)
        Benissimo se saranno rose fioriranno quindi CIAONE e se proprio mi ami tanto UNA VOLTA SEPARATO PROVA A CERCARMI.”

        Finché ,invece, ci adatteremo a starci e pure per anni
        Loro ecco il risultato si permettono di fare

        GLI SCHIFOSI.

        Bonjour ,le croissant et petit pain au chocolat ca brulent
        E le cafè en regardant le fleuve est

        Incantevole quadro
        Eppure come sono Severa ,ah ah ah ah
        Finta KATTIVA ah ah ah
        Un homme assis en face de moi
        Il me regard ,ah ah ah ah ah

        Una buona riflessione e giornata a tutti !!!

    • Mic1782, 4 Ottobre 2019 @ 08:06 Rispondi

      Spero caschi loro il pisello a breve e non vadano più con una donna a vita.
      Ignobili

  • Cossora, 3 Ottobre 2019 @ 22:19 Rispondi

    Allora. Ero nella vasca belle mie. Mi facevo un bagno caldo rilassante e rispondevo ai messaggi delle amiche. Alle 21 avevo una cena con amici australiani di altri amici. Suona il telefono, lo raggiungo con le mano bagnate metto il viva voce e intanto mi asciugo le mani, urlo un attimooooo..
    ‘Ciao’
    Lui ca**oporcame**a!
    Chiama perché gli sembrava giusto sentire come stavo. Si-si.
    Che voleva scrivere ma meglio telefonare ha pensato. Si-si.
    Che non ha da dire niente di nuovo rispetto a due settimane fa. Si-si.
    Che non voleva farmi soffrire. Si-si.
    Di chiamarlo quando voglio. Si-si.
    Ciao. Ciao.
    Mi credete se quando ho riattaccato ho pensato: io senza di te ho un problema in neno. Tu no, tu forse ne hai anche uno in più.

    • Dispersa, 4 Ottobre 2019 @ 07:32 Rispondi

      Che tu abbia un problema in meno ne sono certa …. Che lui ne abbia uno in più? Mahhh ….
      Credo che ne abbiano tanti, ma di diverso tipo!!
      Quindi …. Meglio se si curano, e da soli!!
      Il mio non deve fare nemmeno la fatica di chiamare …. Ieri al suo come stai gli ho risposto ‘molto bene!!’ (sono viva, bella e solare …. Cosa devo fare tagliarmi le vene? Ma per favore …. Sú sú via!!) …. E al mio ‘e tu?’ …. ‘Non bene!’ …. Gli sarà morto il gatto??

      • cossora, 4 Ottobre 2019 @ 13:14 Rispondi

        Ha un signor benefit in meno, così va bene?

      • EP, 4 Ottobre 2019 @ 20:00 Rispondi

        @dispersa…ti suggerirei di nn chiederglielo più! Lo so che x altri è un convenevole rispondere educatamente ad un come stai…informandoti a tua volta….ma nel caso di ex amanti è meglio bloccare la conversazione sul nascere…una volta che hai risposto bene grazie, ti giri e te ne vai! Chettefrega della sua risposta? Il suo NN BENE ti fa nella migliore delle ipotesi gongolare xchè gli dai dei significati che piacciono a te …e nella peggiore ti fa cullare nella malinconia e crea aspettative…ecco sta male… è xchè mi ama! Altro che gatto morto…
        Lascia stare i suoi pensieri…anche xchè nn arriveranno mai a te x quello che sn veramente…
        Se sta bene o male… è meglio che tu nn lo sappia…in qualsiasi caso!

    • Angelica2.0, 4 Ottobre 2019 @ 07:47 Rispondi

      Il solito! Io non ti chiamo perché ti rispetto però se vuoi chiamarmi tu ci sono… te lo puntualizzo, sia mai non avessi capito… intanto sondo… ma rispettandoti eh! Cossora, rido perché ormai sono diventati prevedibili, ognuno a suo modo, un bel po di amanti! :)))))

      • alessandro pellizzari, 4 Ottobre 2019 @ 11:53 Rispondi

        Io non ti scopo perché ti rispetto ma se vuoi scopare scopiamo pure

        • Cossora, 4 Ottobre 2019 @ 12:31 Rispondi

          E io scopo un altro perché da oggi ho deciso che rispetto tua moglie.

          • oldplum, 4 Ottobre 2019 @ 14:36

            @cossy! La stessa cosa, identica, che ho pensato io 10 minuti fa mentre rastrellavo le foglie in giardino <3

          • Angelica2.0, 4 Ottobre 2019 @ 15:51

            Hahahahaha giusto!

          • cossora, 4 Ottobre 2019 @ 16:55

            @Oldplum mi è venuto in mente che a un certo punto ho anche fatto velatamente quella che rinuncia perchè ha capito che deve lasciare la scena alla formazione ufficiale.

            Quindi in un certo senso: ‘per rispetto vostro, inizio a farmi due cazzi miei’.

            Ovviamente mezz’ora dopo ho messo su whatsapp scatti della cena con gli Australiani. Due minuti di gloria li merito anche io 😉

          • EP, 4 Ottobre 2019 @ 19:47

            @cossora…batti 5 x “mi faccio da parte in favore della formazione iniziale…in
            rispetto vostro mi faccio i caxx miei”
            Ahahahaha…

            Evviva gli australiani!

            Madò…qnt sanno essere ridicoli la maggior parte delle volte…mi chiedo dove ci innamoriamo! Doveeeeee?!?!?!

          • Hara, 4 Ottobre 2019 @ 20:39

            C’è niente da ridere @Ep !!! …
            Scherzo naturalmente …ma io L ho detto davvero e seria che avevo deciso di farmi i caxxi miei per rispettare i suoi … e udite udite lui se ne è uscito con un “guarda che tu sei stata L unica nella mi vita alla quale sono stato fedele” al che io ormai incazzata gli ho detto che avrebbe dovuto farne a meno visti i risultati!
            Ragazze almeno un primato lo ho : sono L unica alla quale è stato fedele …ma va fan…va

          • alessandro pellizzari, 4 Ottobre 2019 @ 21:35

            Fedele in tre

          • Hara, 4 Ottobre 2019 @ 22:14

            Grazie @Alessandro mi hai fatto ridere di cuore! In realtà ci credo che mi fosse fedele almeno in quel momento diciamo che …avevo in mano … il polso della situazione aahahahaha
            Ma come disse saggia @white “tu vedi amore loro vedono patata”

        • EP, 4 Ottobre 2019 @ 22:39 Rispondi

          @hara… ammariavergine&tuttiisanti!
          Cm si fa a dire na cagata così…sei l’unica a cui sn stato fedele…

      • EP, 4 Ottobre 2019 @ 20:14 Rispondi

        @ange 2.0…com’è verooooo! Ahahaha…ringrazio il cielo di essere incappata qua…altrimenti temo che sarei ancora lì a pensare che certi suoi atteggiamenti fossero dovuti al suo grande amore x me…e al fatto che nn riusciva a farne a meno!
        Ricordo ancora una delle ultime volte che l’ho visto…ormai quasi mi divertivo a giocare al gatto col topo (o al leone cn il coniglio)…lo mettevo sulla graticola cn le stoccate ormai imparate a memoria dal blog…e lui…frase originalissima e imprevedibile (ahahahaha)…no nn è così…sn meglio
        di come mi hai descritto…

        Seeee…seeeee…si sei meglio!!! Va beneeee…gnam! Ops mi sn mangiata il coniglio…ciao ciao…

        • Mic, 4 Ottobre 2019 @ 20:38 Rispondi

          Ahahahaha gnam gnam e bye bye cunicio 🙂

        • Angelica2.0, 4 Ottobre 2019 @ 21:14 Rispondi

          Io ho stoccato pochissimo, è bastata la terra bruciata che ho fatto a parlare… però un lieve godimento l’ho avuto quando gli dissi che in fondo con la moglie doveva pur starci discretamente se stava continuando a sceglierla, probabilmente per sempre (della serie mica sarai così coglione che davvero stai con una donna che fai fatica a incrociare in corridoio e lasci per lei l’amore della tua vita?)
          Risposta, languida: continui a non capire.
          Continui a non capire:)))))))
          Niente, non c’è la possono fare…

          • Oldplum, 4 Ottobre 2019 @ 22:05

            Si, non sono comprensibili. Degli australopitechi dei giorni nostri che hanno la logica di un organismo unicellulare.

          • EP, 4 Ottobre 2019 @ 22:30

            @ange…allora vuoi la guerra!!! (Degli scemi…loro)
            Febbraio di quest’anno…decidiamo di comune accordo che nn s’ha da fare…l’addio “definitivo” dopo 2 GG perfetti e il rientro alla realtà…dopo meno di una settimana lui mi scrive…il leone che è in me si apposta…gli rispondo e dopo un paio di messaggi soft gli dico ma nn ci eravamo lasciati definitivamente? Lui…sì ma possiamo fare un distacco graduale (ahahahah…scusate mi viene da ridere al pensiero). Gli rispondo ma che caxx gradualizzi qnd la prima cosa che ci viene in mente di fare appena ci vediamo è di limonarci cm due adolescenti in calore…l’addio graduale è una minkiata colossale! E serve solo a te xchè ti caghi sotto all’idea di avere dei rimpianti un giorno…e quelli si mangiano il fegato!
            Lui annaspa…no un addio graduale esiste…
            Lo blocco…allora invece di lasciare me gradualmente xchè nn provi a re-innamotarti “gradualmente” di quella che vive con te…
            Fine della conversazione…prove di CDS…ahahahah

          • alessandro pellizzari, 5 Ottobre 2019 @ 06:41

            Cialtrone graduale

          • EP, 5 Ottobre 2019 @ 15:42

            @Ale…qnd ho letto il cialtrone graduale fra un po’ mi va di traverso il caffè!!!
            Ahahahaha…che ridere!
            Io ti devo troppo ringraziare! Nn saremo sempre d’accordo ma hai quell’ironia e quel sarcasmo congenito che da qnd ho iniziato a leggerti pian piano hai resuscitato il mio.
            Io mi salvo guardando negli occhi le minkiate che combino e prendendomi in giro…
            Giuro che se un giorno lo incontro di nuovo lo chiamerò cialtrone graduale…poi ti pagherò cn grande piacere il copyright

          • alessandro pellizzari, 5 Ottobre 2019 @ 19:24

            L’ironia è una grande guaritrice ! E poi io mica voglio un pubblico osannante e allineato. Anzi, è anche il confronto con voi che produce nuovi articoli. E libri…

          • Angelica2.0, 5 Ottobre 2019 @ 20:45

            Il cialtrone graduale, Ale oddiooooooo!!!!!!
            Quello che ti fa vedere tutta la scala cromatica dal folle amore allo scopiamo senza impegno basta che mi chiami hahahaha

          • Mic, 5 Ottobre 2019 @ 22:20

            Il cialtrone graduale.
            No vabbè, Io dopo questa posso morire serena.
            Grazie 🙂

          • Chiara, 30 Ottobre 2019 @ 17:22

            “gli dissi che in fondo con la moglie doveva pur starci discretamente se stava continuando a sceglierla. […]
            Risposta, languida: continui a non capire.”

            Idem con patate!!! @Angelica2.0

    • Lia, 4 Ottobre 2019 @ 08:45 Rispondi

      Normale, interromperà il tuo silenzio anche altre volte, sempre con nessuna novità. Prova a mantenere i contatti e ti chiama anche solo perché vuole sentirti. Lui è lì, se vuoi tu, se ti va di vederlo… Poco, davvero tanta pochezza… Torna a mettere i tacchiiiii

      • alessandro pellizzari, 4 Ottobre 2019 @ 11:54 Rispondi

        Tastando il terreno per vedere a che livello di cottura sei

        • Cossora, 4 Ottobre 2019 @ 12:32 Rispondi

          Io al sangue, come sempre!

    • EP, 4 Ottobre 2019 @ 09:29 Rispondi

      @cossora…intanto qnd sei in vasca è pericoloso rispondere ai messaggi cn le mani che ovviamente sn bagnate…eccheccaxx te lo devo dire io?!?!
      E poi è pericoloso…se nn guardi chi chiama! 🙂

      Detto questo: “chiamami pure qnd vuoi…” (?!?!?)

      Della serie…se nn trovi nessuno da scopare cara amica di letto…ricordati che ci sn sempre io…così a tempo perso…in modo che io ogni tanto raccatto su qlcsa (senza impegno) e tu nei periodi di magra nn resti senza…(tanto lo sa che x te nn funziona così…e ti riacchiappa cn le sue minkiate)

      Che dire….un AMORE cn A la A maiuscola il suo…proprio proprio!

      Cossora che lui abbia problemi in piu o in meno…direi che è il caso di fregarsene!

      Sembra uno degli archetipi di @Ale:

      1 interrompono CDS X chiederti cm stai
      2 nn hanno novità sulla loro condizione
      3 ti dicono che nn volevano farti soffrire
      4 maaaaa….UDITE UDITE…io ci sn x te…SEMPRE…chiamami qnd vuoi! (Sembra una minaccia…porca zozza!)

      UN GENIO! tutte le ha beccate…tutte!!!

      #mavadarviaeciap…x un sec mi sn trasformata in lombarda!

      • Cossora, 4 Ottobre 2019 @ 12:33 Rispondi

        Commossa dalla sua generosità facevo il bagno nelle mie stesse lacrime. Si-si.

    • Rosa, 4 Ottobre 2019 @ 09:30 Rispondi

      E’ inutile @cossora, lui non si schioda dalla sua posizione (nonpossodartidipiù) ma non se ne va.
      Devi farlo tu, non si prenderà nemmeno questa responsabilità.
      A te la scelta: le condizioni le sai. Su una cosa è stato onesto, credo, non ti ha mai millantato ipotetiche separazioni.
      La telefonata di ieri sera era per lui, e non per sapere come stavi, era per ricordarti che lui è ancora lì pronto (senza nessuna novità) ad un tuo schiocco di dita.
      Ma tu, meriti ben altro. Meriti qualcuno che ti chiami non perchè è giusto sentire come stai, ma perchè vuole sentire la tua voce e vuole vederti oggi, domani e dopodomani …qualcuno che invece di dirti che non voleva farti soffrire, senza dire nulla ti faccia felice.
      Lascialo lì il coccodrillo

      • EP, 4 Ottobre 2019 @ 12:07 Rispondi

        @rosa…mi piace molto la tua chiusura!

        Meriti qualcuno che invece di dirti che non voleva farti soffrire, senza dire nulla ti faccia felice….

        Bella bella! Ne farò uno dei miei mantra…

      • Cossora, 4 Ottobre 2019 @ 12:36 Rispondi

        No dai, ho anche saputo che ha cambiato la moto. Era una telefonata di aggiornamento, non pensar male..
        Io merito uno che si meriti me. Comunque ha detto di chiamarlo quando voglio. Si-si.

        • alessandro pellizzari, 4 Ottobre 2019 @ 14:01 Rispondi

          Uno che cambia la moto ha il cuore a pezzi e la mente su una cosa sola

          • cossora, 4 Ottobre 2019 @ 16:00

            Caduto qualche settimana prima. Era indeciso sul da farsi già prima, non è una news.
            Ma non cambia la solfa. E’ sempre quella.

      • cossora, 4 Ottobre 2019 @ 14:00 Rispondi

        Corretto @Rosa, mai una promessa esplicita (staremo insieme, la lascio, aspettami, il bambino deve crescere ancora un po’) questo mai.
        Però io ho sentito il sentimento crescere in entrambi e da parte mia, none ssendo io l’ostacolo a noi due.. ho tirato più a lungo possibile senza farmi domande ne fare richieste a lui.
        Mia decisione della serie ‘finchè la barca va, lasciala andare’.
        Non l’ho preparato, ma diverse discussioni (non accese, confronti) ci sono sempre state. per quanto realmente fossi sincera e apprezzassi sinceramente la forza della nostra intesa (soprattutto sessuale e non l’ho mai negato) il repentino susseguirsi di tre circostanze (niente di nuovo) nella setssa settimana mi ha fatto traboccare velocemente.

        Io lo so che è cambiata la sottoscritta. Che fino a due giorni prima si faceva andare tutto bene e poi.. basta. Troppo, allarme rosso.
        Lo so perchè anche con mio marito ho tenuto duro e poi sono scoppiata senza dare nessun preavviso, ho preteso un miracolo e lui non poteva farne, non sapeva farne. Ma non ha voluto provarci.

        Con questa altra storia, io mi chiedo e vi chiedo se dovrei metterci qualche sfumatura in più tra i miei eccessi. Perchè è un dubbio sul mio modo di dire sempre si e poi di botto sbattere la porta in faccia.

        • Hara, 4 Ottobre 2019 @ 19:44 Rispondi

          @Cossora in questa relazione questa considerazione non è valida non avrebbe cambiato la situazione, anzi il tuo esternare avrebbe rovinato il clima dei vs momenti insieme. Ma tienitela come un proposito prezioso per il futuro e se mi permetti un suggerimento, per esperienza personale, se hai voglia davvero di farlo, comincia con gli altri con amici conoscenti parenti e altro il resto verrà da se.

        • EP, 4 Ottobre 2019 @ 21:12 Rispondi

          @cossy…nn ci provare eh!
          Nn tentare di mettere delle sfumature ora…le sfumature tienile per la prossima storia “pulita” …ora va benissimo l’eccesso!
          E poi cosa ce ne facciamo qua di una Cossora piena di sfumature e neanche un eccesso…no no no…abbasso le sfumature e viva gli australiani!

        • Ariel, 4 Ottobre 2019 @ 22:15 Rispondi

          @Cossora secondo me la cosa interessante è utilissima X te stessa è questo tuo aver scoperto o fatto caso che con gli uomini hai avuto sempre lo stesso comportamento e cioè prima sempre si è poi di colpo sbotti e finisce la relazione

          Questa tua osservazione è la cosa più preziosa e utile per te stessa
          Potrebbe veramente servirti approfondire questa tua percezione personale
          Scusami ma veramente se avessi la voglia di scoprire il come mai ti succede con la guida di un terapeuta
          Questo veramente potrebbe aiutarti a cambiare evolvere amare te stessa scoprendo i tuoi perché

          Se non lo farai ovvio aspettarti di ripetere al infinito lo stesso tuo schema prima remissiva TUTTO va bene e poi sbotti e
          Fai finire la relazione

          Guardati il film
          COLAZIONE DA TIFFANY!!!

          Sei veramente IN GAMBA!!!!
          scopri te stessa e i tuoi perché fallo e cambierai il tuo modo di Amare te stessa e di conseguenza gli uomini!!!!

          Bravissima! Ti stai facendo
          LE GIUSTE DOMANDE!!!!

        • Lia, 5 Ottobre 2019 @ 18:53 Rispondi

          Cara @Cossora, sono reduce anch’io da eccessi. Mi sono chiesta se fossi diventata improvvisamente pazza e malata di mente.
          Passavo dal tutto al niente nel giro di poco tempo.

          Mi sono data una spiegazione.
          C’è un'”anomalia di fondo” nella relazione che è la mancanza di prospettive. Quando lui riesce ad ubriacarti di attenzioni, d’amore, tu la tieni soffocata o, ancora peggio, la giustifichi.
          Stai bene lo stesso (ti racconti) Ma l’anomalia è sempre lì, e fa capolino all’improvviso, quando lui fa o dice qualcosa che te la ricorda, oppure nei momenti tuoi di stanchezza in cui capisci di sprecare troppa energia e tempo a fondo perduto. Poi ovvio che se hai un carattere impulsivo la reazione è più violenta.
          Bene, sai perché lui non pensa di aver a che fare con una squilibrata ma continua a cercarti? Perché sa benissimo come stanno le cose, sa benissimo che le tue reazioni sono dovute a sue mancanze. E sai qual è la cosa peggiore? Che non fa nulla, che aspetta di ridurti allo stremo senza cambiare nulla, che sa di perderti ma… pazienza…
          Credo che quelli che tu chiami eccessi siano più comuni di quanto pensi in queste situazioni. Pensa solo agli n tentativi di cds che vengono periodicamente interrotti e ripresi. Sono tutti sintomi di come sia difficile controllare le proprie emozioni in rapporti come questi. E loro? Guardano e aspettano che ti passi… e se non passa, pazienza, “non volevano farti soffrire…”, “non ti avevano promesso nulla”.
          Non devi cambiare tu, ma chi ti mette nelle condizioni di esplodere all’improvviso.
          E, insisto, rimetti i tacchi…

          • Chiara, 6 Ottobre 2019 @ 01:17

            Grazie @Lia… La tua teoria dell’ “anomalia di fondo” è illuminante. In effetti spesso sembra di avere degli sbalzi pazzeschi, ma non siamo noi a non essere equilibrate. La situazione a monte è destabilizzante.

          • Mic, 6 Ottobre 2019 @ 07:34

            Applausi @lia, é proprio questo il nocciolo della questione.
            Me lo sonó chiesta anche io mille volte, me lo faceva notare lui che sembravo impazzire a volte.
            Ma come hai detto tu non fanno niente per evitare queste nostre reazioni… a me s volte sembrava addirittura mi provocasse ad hoc per provocare mie reazioni eccessive.

          • cossora, 7 Ottobre 2019 @ 15:06

            Io sono al rigetto. Mi sono fatta talmente tante domande, mi sono risposta con altre domande, e alla fine rispondendomi non ho capito se rispondevo alla domanda della domanda, quindi alla risposta.. o alla domanda iniziale.
            Ho bloccato tutto e vaffanculo.

            Scordammoce o’ passato.

          • alessandro pellizzari, 7 Ottobre 2019 @ 16:54

            La rottura dei propri coglioni a un certo punto è salvifica. Anche perché loro mediamente vivono molto meglio di quello che raccontano

          • Mic, 7 Ottobre 2019 @ 17:35

            @cossora capisco perfettamente come ti senti… ho passato gli ultimi 6 mesi a farmi domande e darmi risposte che però creavano altre domande.. un cane che si mangia la coda.
            Mi pareva di avere un frullatore in testa, avevo sempre mal di testa la sera.
            Poi ho capito il perché.
            La mia testa lavorava troppo per darsi una spiegazione e mettere a tacere quello che sentiva la mia pancia.
            Tutti i dubbi che avevo son svaniti quando ho chiuso.
            Un bel vaffanculo a tutto quello che riguardava lui e a tutti i dubbi che aveva instillato in me con il suo comportamento.
            Spariti i mal di testa.
            Giuro.

          • Lei, 7 Ottobre 2019 @ 18:55

            Lia hai fatto un’analisi perfetta. Meriti una standing ovation!

          • Cossora, 7 Ottobre 2019 @ 20:29

            Cambio posizione ogni due ore. Fortuna che ho cancellato tutto e ‘stresso’ le mie amiche.
            Voglio uscirne. Smettere di pensare poverino e figlio di puttana alternativamente.
            Leggere che passare da un eccesso all altro fa parte di una prassi cui avete fatto fronte anche voi.. mi fa stare meglio.
            Ma è dura!

        • Berg, 8 Ottobre 2019 @ 08:42 Rispondi

          Cara @Cossora, ogni tanto torno a rileggervi (come vaccino) senza intervenire ma visto il tuo momento di crisi mi sento di darti il mio contributo: tutto quello che stai vivendo, tutti i dubbi, i vacilli…li ho vissuti anche io. Sono normali, necessari e passano. E’ la tua testa che, sentendo il cuore soffrire volendo farlo smettere, cerca gli ultimi scampoli di giustificazione per quelle verità che invece la pancia ha avvertito da tempo e ha riconosciuto. Verità che fanno male ma che vanno attraversate per uscirne. Sii fiera dei tuoi eccessi perché ti servono per sfogarti…sono tutti giusti e giustificati.
          La verità, e ha ragione chi parlava di anomali di fondo, è che la bolla sentimentale esplode quando ci si accorge dello squilibrio. Lui non ti ha mai promesso niente ma tu ci hai investito tanto mentre lui era nella sua confort zone. La confort zone un uomo non la lascia. Nemmeno io. Solo pochi…magari perché non hanno confort o perché sono eccezioni alla regola. Ma se stanno mediamente tranquilli a casa non ne escono. Per una donna, leggo da voi, è diverso. La donna è gatto, l’uomo è cane…resta alla catena tranquillo, purché gli mettano le crocchette nella ciotola…poi se ogni tanto qualche anima bella lo porta a spasso liberandolo per un’ora sono ultra felici e scodinzolano ma le crocchette sono le crocchette. Lo dico tra il serio e il faceto…ma credo sia un po’ la nostra natura…quindi ci rido…a denti stretti. Rimetti i tacchi e gira pagina. Se ci sono riuscito io (senza tacchi) che ce l’ho tutti i giorni in ufficio, sarà uno scherzo per te!
          Ti abbraccio, vi abbraccio tutte, un saluto ad Ale e buon Cds a tutte e ad Anonimo.

    • oldplum, 4 Ottobre 2019 @ 12:42 Rispondi

      Sapete cosa stavo pensando? Quando ero stremata e lo mollavo poi non rifunzionava perché ancora lo desideravo fisicamente.
      Ora non lo desidero più .
      Ed è tutto così facile, c è tanta poca sofferenza in me.
      Sarà che alla fine mi ha proprio deluso come persona a non renderlo appetibile neppure sessualmente?
      Non so.
      Però ora so cosa sia davvero il rele’.
      Ed è bellissimo.

      • alessandro pellizzari, 4 Ottobre 2019 @ 14:01 Rispondi

        È liberatorio e rilancia nella vita vera

        • Daimon, 4 Ottobre 2019 @ 18:03 Rispondi

          Ci stavo pensando anch’io, se c’è di mezzo un sesso molto soddisfacente è più difficile attuare il CDS, e in fatto di amanti è molto spesso così.

          Noi donne abbiamo pari necessità, voglie e sensazioni, siamo terrene anche noi… è che esprimiamo diversamente…ci mettiamo l’anima. Non so perché ma capita sovente, magari non sempre.

          Forse anche per retaggi culturali, non lo so. Comunque, sentiamo di essere pari con un partner che ci soddisfa sessualmente e quasi sempre è un amante, non un marito o una moglie. Pari nel senso sullo stesso piano, niente accudimento, solo sesso. Ma questo forse, è un altro discorso e probabilmente è lunghissimo.
          Indubbiamente la mancanza di stima non è mai auspicabile. Non porta mai bene nelle relazioni.

          Comunque si può sempre scopare semplicemente, però, niente romanticismi o aspettative.
          Tutto qua.

          • alessandro pellizzari, 4 Ottobre 2019 @ 18:22

            Il sesso distrugge se non c’è cementifica se c’è

          • oldplum, 4 Ottobre 2019 @ 18:56

            @ALE,il sesso c’era ed era porco, bello, disinibito, soddisfacente. Poi a me si è spenta la passione..l’ultima volta che ci siamo visti ho pregato per un contrattempo che gli impedisse di venire da me..non ne potevo più, sul serio.

          • alessandro pellizzari, 4 Ottobre 2019 @ 20:12

            Non devi subirlo

          • oldplum, 5 Ottobre 2019 @ 15:00

            Infatti @ale. Non voglio subirlo. E quando, l’ultima volta, ho sentito nel farlo un distacco enorme che camuffavo a fatica (io non so come abbia fatto a non accorgersi) ho preso la decisione di finirla. Era già in me, ma questa “prova” ha dato il colpo finale . Ho capito che non lo amavo più, non come prima. Mi ha davvero stremata. Io non so se ne sia stato consapevole. Qualche giorno prima gli ho detto che speravo si allarmarse. Non ha capito. Era una richiesta di aiuto; sentivo che bastava pochissimo a farmela passare. È stata una storia molto bella ma non riesco più. Io sono andata avanti e lui è rimasto dov’era. Non voglio bloccare la mia evoluzione aspettando, aspettando i suoi messaggi , aspettando un paio d’ore libere a settimana. Ma anche mi avesse portato chissà dove sarebbe stato uguale se poi tornava a vivere a casa con un altra donna.
            Io qui ero la seconda. E non voglio essere la prima, lo sottolineo. Io voglio essere l’unica.

          • Costanza, 6 Ottobre 2019 @ 11:39

            Devo smentirti: il sesso con il marito può essere molto sofisfacente, porco e disinibito!

          • Whiterabbit, 6 Ottobre 2019 @ 15:56

            Scusate leggo sempre SESSO PORCO O NON PORCO.. io non lo divido così, lo divido in SESSO SE MI VA E SESSO SE NON MI VA.. e quindi molto soddisfacente o ginnastica da camera.
            Ma cosa intendiamo per porco, chi decide che è porco? Non c’è porco nel sesso consenziente..

          • alessandro pellizzari, 6 Ottobre 2019 @ 17:25

            Porco o sporco. Immagino spinto e senza remore se non quella che si fa tutto ma solo se piace a entrambi. Io il sesso di qualità lo immagino così senza limiti o tabù, senza paletti se non quelli messi dalla coppia

          • Whiterabbit, 6 Ottobre 2019 @ 17:48

            E infatti.. il resto è ginnastica. Noi facciamo quel che ci pare come e quando vogliamo ma lo chiamerei più naturale che porco/sporco. Non mi piace la classificazione. Nulla è sporco.

          • Ariel, 8 Ottobre 2019 @ 09:30

            @Alessandro
            ” i paletti messi dalla coppia”

            Mortaaaa.

            Si tipo
            “Lo famo a vampiro”

            Bonjour!

      • Mic, 4 Ottobre 2019 @ 14:35 Rispondi

        La delusione, quella vera E reiterata nel tempo fa passare qualsiasi tipo di pulsione…
        Io ho preso al volo questa sensazione, e ho cavalcato l’onda della delusione per mettere la parola fine. Ci penso è ovvio ma non riesco mai a pensarlo come ad una cosa bella Che ho vissuto… Nonostante di momenti belli ne abbiamo visti parecchi.Questa è la vera delusione.

        • alessandro pellizzari, 4 Ottobre 2019 @ 15:35 Rispondi

          Nel cds dovete cavalcare l’onda della delusione

          • cossora, 4 Ottobre 2019 @ 16:19

            Si però in certi momenti ti ammazza. Il sole tramonta, o una sera sei sola e pensi pure alla delusione per soccombere alla malinconia.
            Mamma che idea di merda prendersi di uno sposato!

          • Mic, 4 Ottobre 2019 @ 17:23

            Si proprio così… e ti dirò che se è vera Delusione non ti passa nemmeno per l’ Anticamera del cervello di rompere il cds.
            Capisci che davvero è scattato il relè e che non è più il caso di giustificare o giustificarsi per tenere in piedi un rapporto che non ha un oggi e meno che meno un domani.

          • oldplum, 4 Ottobre 2019 @ 18:07

            No che non ammazza. Funziona solo quando ti vuoi così bene che la sola idea di tornare alla routine con lui ti fa scappare il sentimento a gambe levate. Non che non ci pensi. Ci penso e lo considero un cretino che ha rovinato tutto. Incredibile? Si, ma vero.

          • Mic, 4 Ottobre 2019 @ 20:52

            @oldplum stessa cosa vale per me…lo considero anche io un cretino che ha buttato via tutto.
            Ha buttato via tutto quello che io avevo tenuto con cura.
            Che vada a fanculo non lo perdonerò mai.

          • Angelica2.0, 6 Ottobre 2019 @ 13:57

            E, come nel mio caso, dopo che il cretino ha rovinato tutto, e si è ripresentato dopo un anno uscendo pure di casa, l’ho mandato a cagare.
            Dopo non ne vuoi più sapere, è andata. Non è più neanche questione che tanto è restato con la moglie.
            Ti ha talmente rovinato il sentimento prima, mettendolo sempre agli ultimi posti, che non te ne importa più neanche se ti fa la serenata con tutto il paese.

      • Delusa, 4 Ottobre 2019 @ 17:08 Rispondi

        Io sto aspettando con tutto il cuore questo sacro momento!!!!!!!!! Immagino come si stia in pace….sono stanca di triturarmi lo stomaco e piangere ogni giorno!!!! Brava!!!

      • Lia, 6 Ottobre 2019 @ 10:57 Rispondi

        Vero @Oldplum. C’è da chiedersi se arrivi prima l’uovo o la gallina. Non desiderare più qualcuno, anche nelle coppie normali, è un segnale forte che la fine è arrivata. Il tuo rapporto era finito. In questi casi non lo chiamerei cds. Il cds è più qualcosa che ti costringi a fare. Nel tuo caso è una relazione che è finita. Ti invidio molto… 🙂

  • Love, 3 Ottobre 2019 @ 14:32 Rispondi

    Forse, verrò additato per questo, ma…..
    “Perché non mi aiuti a lasciarti perdere!” Quanto mi ha detto lei, mentre stavamo a casa sua…
    Eppure è lei che detta i tempi con me, è lei che mi chiede se usciamo a pranzo o a cena, certo, a volte lo propongo anch’io, ma solitamente quando vorrei io, non si può, ed allora trova il modo, per andarci la settimana dopo.
    Quindi, perché arrivare, a chiedere tanto, se devo essere sincero, ci sono anche donne, che non hanno le p…e per fare una scelta.

    • EP, 3 Ottobre 2019 @ 21:16 Rispondi

      @love…volevo già scrivertelo settimana scorsa qnd tessevi le lodi della tua “principessa”…poi mi è scappato il post e mi sn scordata!

      A ME SEMBRA SOLO UNA DELLE TANTE STORIE DI AMANTATO…declinata al femminile!

      Nn ci vedo nulla di nuovo…nulla di virtuoso o particolarmente eclatante in quello fa…solo che è una donna e probabilmente anche nel suo essere egoista…lo è sempre un po’ di meno di un uomo…x DNA!
      Anche in questa frase da romanzetto Harmony “aiutami a lasciarti perdere” nn c’è nulla di originale…sn sicura che se facciamo un sondaggio una buona parte di noi si è sentita dire una versione più o meno simile di questa grandissima, gigantesca, pachidermica CAZZATA!
      Inizio io…CELO!

      Love… è la tua vita…e ne fai quello che vuoi! Se vuoi continuare a vederla cm una martire (il marito che nn può scoparla x motivi di salute…etc etc) fai pure!
      Se vuoi toglierti qlche fettina di prosciutto lentamente da davanti agli occhi forse fra un po’ sarai nelle condizioni di poter affrontare un CDS serio, staccarti e riprendere in mano le redini della tua vita!
      Xchè ora le redini mi sembrano saldamente in mano sua…che x i suoi motivi nn ci pensa minimamente a mettere in discussione la sua vita “reale”…tanto più che sa di avere una bella stampella LIBERA che l’aspetta e le da quello che le manca! PUNTO…solo quello che le manca!

      Vedi tu…sei un uomo libero…nn ipotecare la tua vita x una che qnd è cn suo marito “nn ti sembra neanche lei”…magari invece è proprio quella cosa lì…e quella che conosci tu è una versione ad hoc creata apposta x l’amante libero, giovane, passionale e.sentimentale! D’altronde…lo sappiamo tutti…a noi donne piace tanto sognare!

      Ma intanto alla vigilia di Natale lei è cn lui e gli amici…e tu magari da solo come lo scorso anno!
      Per favore…una piccola minuscola fettina alla volta…
      SI CI SN ANCHE LE DONNE CHE NN HANNO LE PALLE…ma a te che sia senza palle o solo egoista nn cambia niente! Sempre appeso alle sue redini rimani!

      Una curiosità…hanno figli?

      • Love, 4 Ottobre 2019 @ 06:57 Rispondi

        EP…il tempo, le situazioni, le modalità, ci cambiano, ed una buona parte di quanto hai detto è pura verità.
        Lo sto scoprendo lentamente, e il prosciutto dagli occhi lo togli lentamente….
        Grazie EP…
        Ed alla tua domanda…No, non hanno figli.

        • EP, 4 Ottobre 2019 @ 15:37 Rispondi

          @love…nn era buttata lì a caso la mia domanda in realtà!
          E ti spiego anche il perché…leggendo nel blog molte volte si parla della difficoltà di decidere in presenza di figli…di uomini che la usano cm scusa principe (io di mio credo che a volte sia semplicemente la più elegante delle scuse…in particolare qnd sn gli uomini ad usarla)

          …nel mio caso di amantato, LUI nn aveva figli! E mi sn spesso chiesta qnd ho iniziato a togliermi le fettine di prosciutto, bresaola e mortadella dagli occhi (e gliel’ho anche detto alla fine)… ma se rimane cn lei nonostante tutto (considerando i problemi di coesistenza cn la compagna dichiarati)
          direi che evidentemente tanto male nn sta! Visto che nn ha vincoli né di matrimonio (erano conviventi, lui già divorziato e senza figli dalla prima moglie) ne di bambini piccoli che potrebbero essere rapiti da una mamma brutta e cattiva!

          Nel ns caso il problema nn erano evidentemente i (non) figli suoi e nemmeno lei…il ns problema era la distanza (tantissima)…e una scelta di vita, una casa e un mutuo abnorme appena fatto… e ormai DA PORTARE AVANTI!
          Io nn mi posso e ne mi voglio spostare al momento xchè invece io i figli ce li ho…e quindi siccome LUI è uomo-amante medio…il gioco convenienza/comodità nn valeva la candela!
          Avrà pensato x un po’ di potermi usare cm stampella in trasferta…
          Nn è stato stronzissimo….(meno di altri qui) e qnd ho deciso x il silenzio lo ha e lo sta rispettando!
          @love…la tua “principessa” NON HA SCUSE! Se nn lascia la sua vita cn te vicino e pronto ad accoglierla…nn la lascerà mai! Troppo comodo…
          Ti auguro pian pianino di cominciare a “vedere”…

          • Love, 4 Ottobre 2019 @ 21:52

            EP@ quando ho letto le prime volte questo blog, ho iniziato a pensare come, molte donne potessero accettare tanto, e molte volte mi sono chiesto come un uomo potesse andare a casa, dopo essere stato con un altra, e dire “ti amo ” alla propria moglie…
            Non mi sono reso conto, fin da subito, che vivevo la stessa situazione, ma ero io, che stava subendo da una donna.
            Ho scritto in privato, anche ad Alessandro, per spiegare la mia storia, perché per raccontarla dovrei entrare nei particolari.
            Piano piano, grazie a voi, perché questo ve lo devo, inizio a capire, di essere una stamperla.
            È vero ciò che dici, sono un uomo passionale, ma al contempo molto sensibile, la amo, e so benissimo, che non lascerà mai lui, ma, so anche, che se dovesse lasciarlo non potrei mai mantenere, una donna di quel livello, sono realista, e non mi piango addosso per quello che non ho.
            A piccoli passi, sto aprendo gli occhi, non è facile, perché vederla tutti i giorni, non aiuta.
            Io due anni e mezzo non li butto, saranno stati un esperienza per me indimenticabile, se un giorno finisse, tutte le nostre storie finiscono, anzi si esauriscono, ma l’unica cosa che mi potro sempre, è che non mi sono mai approfittato di lei, pur avendone le possibilità…
            Ci sono ancora gli uomini speciali, ed io mi ritengo tra quelli, non per presunzione, ma semplicemente, perché penso e sono stato cresciuto nel rispetto dei sentimenti altrui, poi ce anche a chi piace giocarci, io non sono tra quelli.
            Grazie per le tue parole, così come per quelle di altre che leggo qui.

          • alessandro pellizzari, 5 Ottobre 2019 @ 06:33

            dovesse lasciarlo non potrei mai mantenere, una donna di quel livello: se fosse vero amore da parte sua ciò non dovrebbe contare. Se conta è come uno di quei tanti uomini che si fa i conti del divorzio. Legittimo farli, ma senza illudere nessuno fin dall’inizio

          • EP, 5 Ottobre 2019 @ 12:38

            @ale& love…ho un’amica che fa l’avvocato.
            È stata naturalmente la persona che mi ha seguito nel mio percorso personale… mi ha fatto da legale ma anche da psicologa…ne ha viste tante nella sua carriera lavorativa.
            Mi raccontava in una delle ns chiacchierate che spesso arrivano da lei donne…”signore x bene” di un certo livello economico (grazie al marito) che si innamorano dell’insegnante di fitness (o simile) e vogliono separarsi x mettersi cn lui alla luce del sole.
            Lei, la prima cosa che dice loro è…ti sei informata sulla sua dichiarazione dei redditi?
            No perché guarda che la vita che fai ora…poi nn la farai più! E cn il muscolo sodo del personal trainer nn ti fai il ritocchino, nn ti compri più la borsa di Gucci e nn mangi nei ristoranti stellati…

            Io ridevo e le dicevo che era cinica! Lei per prima mi ha detto cose che assomigliavano tanto a quello che dice @Ale…

            Ridevo xchè ero libera da queste catene…nn erano cose che mi riguardavano…io ero forte della mia indipendenza economica dal compagno! Io se mi fossi innamorata del personal trainer avrei potuto beatamente starci insieme alla luce del sole…il mio ex compagno nn mi deve nulla! Basterebbe pensasse ai suoi figli (e lo fa poco)

            Xò Love, l’amica-avvocato aveva ragione…tante si spaventavano e tornavano sui propri passi… se pensi di nn poter mantenere i suoi standard…di nn essere al “suo livello” c’è un problema di fondo…manca equilibrio! Tu ti senti meno di lei…e nn va bene! Nn va bene …x te!
            Dici che lei ti è stata vicina in momenti delicati da un punto di vista di salute…beh…ti tolgo un pezzettino di prosciutto io (considerala una mano data…nn faccio mai niente x provocare dolore inutile)
            È facile essere vicini cn msg, una telefonata o qlche mezz’oretta al giorno qnd poi torni e vai a cena nel più bel ristorante della città! Mentre tu sei a casa cn il brodino…tutto felice xchè lei si è ricordata di te!
            Chiediti se tu fossi stato in ospedale, incapace di comunicare o con grosso problema se lei si sarebbe palesata in reparto (a costo di farsi scoprire)…
            Questi sn i segnali dell’amore…se la risposta è no! Mi dispiace…cm tutte noi TU ami…x lei è un surrogato! Chiamalo cm vuoi…entusiasmo…stampellaggine o altro!
            Leggi le storie di Cla e Dyna…ti giuro che a me hanno raggelato il cuore…
            Le cito…dopo un po’ di anni ti sembra tutto normale…che lui/lei nn possa passare il Natale cn te…che lui/lei nn ti risponda dopo una certa ora, che ci sia sempre qlcno o qlcsa prima di te etc etc…NORMALE UN CAZZO!
            Sbaglio o c’è in psicologia qlcsa che si chiama sindrome di Stoccolma?…prigionieri adoranti del proprio aguzzino…
            Scappa Love finché sei in tempo…

          • Delusa, 5 Ottobre 2019 @ 10:34

            @love quanta dolcezza nelle tue parole!!!! Quello che vorremmo sentirci dire noi dai nostri amanti!!!!

          • Piccola, 5 Ottobre 2019 @ 11:38

            Love, peccato per lei. Ha trovato un “tesoro come te” e sta rischiando di perderlo. Per questo non ti lascia andare. …

          • Love, 6 Ottobre 2019 @ 06:41

            @EP, non mi sento inferiore a lei, ma è un ragionamento che mi ero fatto quando mi stavo innamorando di lei.
            I pensieri ci stanno, li facciamo tutti, non quando ti senti dire, io non lascerò mai lui, ma quando ha iniziato a dire “noi” , o “quando faremo” e dopo un anno a causa dei sensi di colpa, “voglio provare a ricostruire il mio matrimonio!”
            Bene, ci sofri, ma è la sua volontà e la rispetto.
            Ma, in due mesi, mai ha mancato, di vedermi i soliti cinque minuti tutte le mattine, dove l’ho trattata esattamente come tutti, pur se dentro di me, avrei voluto corteggiarla ancora, ma l’ho rispettata.
            Fino a quando una sera, non la trovi fuori che ti aspetta, ti dice che le manchi, ecco…lì avrei dovuto scappare come hai detto tu, ed invece è iniziato qualcosa di più forte, o forse le mancava quello, e non io.
            Il tuo avvocato ha ragione, e ti aggiungo questo, può una donna che per quarant’anni ha vissuto un determinato stile di vita, decida di rinunciarci per amore…io sono convinto di no, avrà l’amore e la passione che le mancava, ma poi inizierà a mandarle quella vita, ed andrà a cercarla…
            Ora le strade sono due, divertirmi, con il suo stesso egoismo, o fuggire come mi hai detto tu…
            Fino a poco tempo fà, mai avrei preso in considerazione questa strada, ma pur amandola molto, dentro di me, so che è l’unica strada, e questo lo devo anche a te, per quello che stai riuscendo a trasmettermi.

          • EP, 6 Ottobre 2019 @ 08:25

            @love… è l’unica strada proprio xchè sei innamorato! Altrimenti potresti andare avanti tranquillamente…
            È un miracolo che @Ale nn mi abbia cassata nel mio precedente post…tanto era lungo! Quindi in questo faccio la brava…ma posso andare un sec off tipic?…alzarsi all’alba, e raggiungere una Milano tutta rosa stamattina NN HA PREZZO…

          • Oldplum, 6 Ottobre 2019 @ 10:00

            @EP , lo sai che ti adoro? Sei tanto saggia spiritosa e profonda.

          • Dispersa, 6 Ottobre 2019 @ 10:28

            @EP …. Diagnosi perfetta!! Sei medico?
            …. @Love i 5 minuti li trovano, li trovava il mio durante lo stop, e li trova ora dopo il secondo stop!!
            Ho provato anch’io vivere questa cosa alla ‘leggera’ con il suo stesso egoismo, ma non sono così …. non ero io!!
            Magari le donne sono più sensibili, ma nel preferire la vita agiata, non ci vedo ne sesibilità ne amore …. Il mio da ‘maschio’ mi ha detto ‘io a casa ho tutto’ ….
            Più chiaro di così?
            Forza @Love …. Sei libero …. non farti dettare vincoli da lei!!
            Un abbraccio!

          • alessandro pellizzari, 6 Ottobre 2019 @ 11:07

            Io a casa ho tutto. Quindi il resto è zero

          • EP, 6 Ottobre 2019 @ 19:15

            @oldplum…wow…grazie! Davvero!…detto da te poi…lo sai che ti adoro anch’io❤️…e spero di poterti incontrare presto alla presentazione del libro!

            PS. Naturalmente la profondità l’ho trasmessa qnd ho scritto a @love…NORMALE UN CAZZO!!! Vero?!?!

  • LEI, 3 Ottobre 2019 @ 14:23 Rispondi

    Vi faccio una domanda care ragazze, ma voi cosa leggete nello sguardo del vostro amante quando vi guarda?
    Io ci vedo davvero amore e sofferenza per non poterci vivere nella quotidianità.
    Con le parole si può fingere, ma gli sguardi non possono mentire e certi gesti sono molto più eloquenti di tante frasi, come quando mi trattiene per non lasciarmi andare via…

    • alessandro pellizzari, 3 Ottobre 2019 @ 18:53 Rispondi

      Gli sguardi non sono fatti

    • oldplum, 3 Ottobre 2019 @ 19:29 Rispondi

      @Lei…. qui tutte hanno parlato di sguardi pieno d’amore. Secondo te le donne qui stanno male per nulla?
      Ma l’amore ti fa decidere, quello vero.
      Quello degli occhi liquidi è una roba da fotoromanzo.

    • oldplum, 3 Ottobre 2019 @ 19:31 Rispondi

      Ti “ama” e scopa con sua moglie, ci va in vacanza, ci dorme. Magari la chiama “amore”.
      Ma dai, basta però

    • Whiterabbit, 3 Ottobre 2019 @ 19:50 Rispondi

      E con questo che ci fregano.. tu vedi l’amore, loro pensano PATATA.

      • EP, 3 Ottobre 2019 @ 20:46 Rispondi

        @white for president…tu vedi l’amore e loro pensano PATATA!!! nn smetterò più di ridere stasera…

      • Angelica2.0, 3 Ottobre 2019 @ 21:32 Rispondi

        Io pure direi basta, sguardi d’amore e poi si rinfilano le mutande (scusate eh) è sempre guardando languido e camminando all’indietro se ne vanno dritti a casa. Ma basta!
        Sarà che ormai sono fuori incantesimo, fuori bisogno, fuori tutto, ma i millemila sguardi languidi d’amore del mio ex lui sposato mi fanno -se ci ripenso- un effetto altamente comico.

        • oldplum, 4 Ottobre 2019 @ 07:37 Rispondi

          Mi hai fatto ridere. Grazie!

          • Angelica2.0, 4 Ottobre 2019 @ 15:53

            Quando ridiamo siamo guarite!!!

      • Anna, 3 Ottobre 2019 @ 21:33 Rispondi

        Non sempre. Anche loro spesso vedono l’amore nelle amanti e in casa vedono convenienza. Non credo che esista una regola universale.

    • Chiara, 3 Ottobre 2019 @ 23:29 Rispondi

      Eh, pure io l’amore ce lo vedo nel suo sguardo. E lo sento da come mi stringe e mi accarezza… Dalle sue attenzioni. Ieri mi ha recapitato a casa un mazzo gigantesco di rose rosse. Boh.
      Ora mi state facendo sorgere dei dubbi: possibile che sia altro (entusiasmo/voglia…/vanità)? Possibile che possano dissimulare così? E che tutte ci caschiamo?
      Davvero le nostre storie sembrano dei copioni…

      • alessandro pellizzari, 4 Ottobre 2019 @ 06:46 Rispondi

        Non dissimulano. Poi girano l’angolo e danno abbracci anche a lei il più delle volte

    • Dispersa, 4 Ottobre 2019 @ 07:46 Rispondi

      @Lei se dovessi vivere di sguardi, di occhi languidi …. Sarei la donna più fortunata del mondo!!
      Anch’io a volte non trovo un nesso tra quello che mi dice e come mi guarda (forse come ha detto White …. Patata?? Magari non sono occhi lucidi ma solo pieni di bave!!).
      Tu lo vivi e sai cosa prova …. Il mio occhi non occhi è l’uomo ombra per eccellenza!!
      Con il suo ‘sono diverso dagli altri ….’ bhee mica tanto!!

  • Eva 2.0, 3 Ottobre 2019 @ 14:03 Rispondi

    Io sarò una mosca arcobaleno ma che vi devo dire, il “mio” è un figo. Per carità anche io sono una gnocca imperiale, versione mignon quindi tacchi a nastro, ma diciamo che se ci fossimo conosciuti in un’altra vita ci saremmo saltati addosso comunque. Io oramai sono in CDS totale da 3-4 mesi boh, ogni tanto gli ignari mi fanno arrivare notizie su di lui, mi sforzo di mantenere il mio aplomb. Oggi per caso sono inciampata in una sua foto, nonostante il veto può capitare perché alla fine facciamo declinazioni diverse dello stesso lavoro e seguiamo parecchie passioni in comune, lo avevo messo in conto e continuo serena. Però l’ho visto stanco, e mi è dispiaciuto. Ora @Ale potrebbe dire: “Sei troppo concentrata su di lui, avrai vinto quando non te ne fregherà più niente”, però. Io non voglio dimenticarlo. Per me dimenticarlo sarebbe una sconfitta perché è stata una persona importante, non voglio dimenticare le cose belle, sono mie, sono nostre, non me le faccio togliere da nessuno figuriamoci da situazioni e scelte altrui. I baci: nella mia vita c’è stato un prima e un dopo, dopo il primo bacio con lui la mia vita non è stata più la stessa, questo è un fatto, ho scelto di essere onoesta con me stessa, radicale, talebana. Respirare: quante volte me lo ha detto, scritto. A guardarci da fuori sembravamo due sub che stavano cercando di battere il record di bacio sott’acqua più intenso del mondo, solo che lui la sua bombola d’ossigeno la stava già dividendo con un’altra e io la mia con lui, che aveva un peso in più e tentava di tenermi giù sul fondo perché è lí che stava. Ecco io questo non l’ho più sopportato, mi sono sganciata e sono risalita via in superficie, a respirare di nuovo.

    • Dispersa, 4 Ottobre 2019 @ 08:02 Rispondi

      …. E vissero tutti felici e contenti!!
      Almeno tu!!!!
      Il prox ‘super figo’ da vivere alla luce del sole!!
      Continua nel tuo CDS a testa alta!!
      Se hai sofferto perchè era un amore che non poteva essere vissuto, ma senza bugie da parte sua … Con il tempo rimmarà solo un bel ricordo, un ‘doveva andare così’ e una lezione di vita!!
      Un abbraccio!!

  • Luce, 3 Ottobre 2019 @ 13:28 Rispondi

    apro il blog per leggere come ogni giorno e dopo aver pure scritto qualcosina in merito
    Oggi alla tua domanda rispondo

    “Nulla niente zero dobbiamo sopportare di questi cialtroni”

  • LEI, 3 Ottobre 2019 @ 09:12 Rispondi

    Ha un cuore talmente grande che non pensava di comprarmi, sono io ad essere troppo orgogliosa!

    Per quanto riguarda i figli, grandi o piccoli che siano, la sofferenza che provano per la separazione dei genitori credo sia comunque immensa.
    Per quanto mi riguarda, io la metto anche sul piano economico. Nel senso che se ci si separa, per entrambi calano le risorse economiche, e questo si riversa inevitabilmente anche sul tenore di vita dei figli.
    Mio figlio fa l’università e frequenta 2 corsi per sviluppare li suoi interessi.
    E’ un ragazzo che non ha pretese, non gli interessano i vestiti di marca o il cellulare di ultima generazione, non chiede un’automobile tutta per sé, e sa gestire saggiamente la sua paghetta. Nonostante ciò, so che se dovessi separarmi, anche lui dovrebbe stringere la cinghia, ed è una cosa che non vorrei assolutamente.

    • Mic1782, 3 Ottobre 2019 @ 13:15 Rispondi

      Ti capisco, possiamo stare a parlare quanto si vuole su cosa sia meglio o peggio, una separazione ha sempre un impatto destabilizzante per un figlio.
      Poi è chiaro che dipende molto da come i genitori gestiscono la cosa… ad esempio credo che un figlio non dovrebbe mai fare da spola tra una casa ed Un altra.
      quando i miei si sono separati avevo otto anni e la cosa che più mi sconvolgeva era andare una volta a settimana in una casa che non era la mia.
      Era devastante per me.
      A scuola vomitavo l’anima ogni giorno per la separazione dei miei e di notte parlavo con il gatto Che era divenato per me l’unico che mi capiva e mi amava.
      Alla fine i miei hanno deciso per la separazione in casa.
      Ecco perché ho sempre detto che,a meno di piatti che volano in casa io mio a figlio ( che ricordo ho messo al mondo IO facendo una scelta consapevole) col cavolo che gli faccio passare tutto questo.
      Poi per carità ogni figlio è diverso, ogni realtà diversa… ma purtroppo credo nessuno sia indenne dalla sofferenza di una separazione e su questo non ho dubbi.

    • Anna, 3 Ottobre 2019 @ 15:00 Rispondi

      I figli. Sono sempre convinta che vadano messi avanti ad ogni cosa ma per amore non per convenienza. Chi si separa non gli vuole meno bene. Ho una carissima amica che ha amato profondamente il marito, al punto da dedicarsi anima e corpo a lui e ai figli. Un giorno scopre che il marito la tradiva da anni, ripetutamente, non con una ma con diverse donne. E in quegli anni che la tradiva le faceva pesare che era stanca, le faceva notare (in tono scherzoso…) i suoi difetti, non era mai adeguata. Lei, aperti finalmente gli occhi, l’ha cacciato di casa. Non era una coppia litigiosa, assolutamente, ma questo non vuol dire che erano felici. I figli? Erano piccoli ed hanno sofferto tanto, certo, e gli strascichi li porteranno sempre dietro, ma sono sereni e ora che sono più grandi hanno capito il sacrificio della madre. Perchè, inutile dirlo, è più facile restare e chiudere gli scheletri nell’armadio. E’ coraggioso chi si riappropria della sua dignità e prova ad andare avanti. La mia amica, oggi, ha un nuovo compagno ma la sofferenza che ha subito gliela si legge negli occhi ma cammina a testa alta perchè ha avuto coraggio, anche di crescersi i figli da sola e di ricostruire.
      Io non sono così coraggiosa e infatti sono qui.

      • Mic1782, 3 Ottobre 2019 @ 19:40 Rispondi

        Anna non c’entra nulla essere più coraggiose o meno.
        Mia madre nonostante sapesse che mio padre l’ Aveva tradita svariate volte ha mandato giù merda a palate pur di non far stare male me.
        Ai miei 17 anni compiuti mio padre è uscito di casa .
        Io ho sofferto si ma non tanto perché mio padre se ne era andato, a 17 anni sapevo che tra i miei non erano più da anni una coppia ma ero EGOISTA, li volevo entrambi con me sempre.
        I figli sono egoisti e vogliono entrambi i genitori a casa, certo è che se l’aria è irrespirabile ti diranno loro stessi “ mamma papà separatevi”.
        Ho sofferto per tutto il sacrificio che ho capito mia madre avesse fatto per me e per la mia serenità.
        E di questi gliene sarò grata a vita.
        Ma non dite che a volte è meglio chiudere gli occhi ed andare avanti così per comodo, perché vi posso garantire che mia madre avrebbe mandato a fanculo mio padre molto prima dei miei 17 anni anche perché aveva tutto il diritto di rifarsi una vita.

        • Anna, 3 Ottobre 2019 @ 21:30 Rispondi

          Mia madre ha fatto lo stesso @Mic. Restare per i figli. Ma erano donne diverse.

        • Angelica2.0, 3 Ottobre 2019 @ 21:36 Rispondi

          Io non ero così. Mia madre mi parlò di divorzio perché lei è papà litigavano molto. Io le dissi di fare come sentivano giusto per loro. Sapevo chiaramente che non li avrei voluti insieme infelici. Forse ero strana. Forse è normale che ognuno pensi per se è non guardi gli altri, anche se poi dici di amarli. Io amavo i miei genitori per quello che erano ognuno per me, tenerli uniti e incazzati per me, manco morta. Non avevo paura.

          • cossora, 4 Ottobre 2019 @ 08:32

            I miei ci sono rimasti. Insieme.
            Infelice lei e prepotente/dominante lui.
            Due belle persone prese singolarmente.
            Ma in casa siamo cresciuti con il terrore che se cascava una forchetta scoppiava la guerra.
            A 22 anni sono ‘scappata’ di casa dopo l’ennesimo colpo di scena natalizio e da quel momento non ho più sofferto ne di gastrite ne di emicrania. Fortunatamente ero già insieme al mio futuro marito e siamo cresciuti nell’amore.
            Mio fratello maggiore non si è mai costruito niente ed è rimasto incazzato col mondo.
            Loro? Over 70 stanno ancora insieme. Lui alla fine felice ha tenuto quel che voleva vivendo come gli pareva, e invecchia con la famiglia, i nipoti e il cagnolino attorno.
            Lei da infelice è passata ad essere incazzata per la vita che ha sprecato.

        • EP, 3 Ottobre 2019 @ 21:51 Rispondi

          @mic…ho già avuto modo di scrivere che alla fine anche a me nn sembra molto una scelta di comodo!
          Ha un prezzo troppo alto (x.le donne in particolare) x essere considerata di comodo!
          Forse tra le varie enormi paure che ti attanagliano qnd sei lì a decidere se saltate o meno… è quella che fa meno paura…(mai lasciare la strada vecchia ….)
          E quindi sembra quella più saggia! Ma cm ho già avuto modo di dire…voi che scegliete quella strada mi sembra che rimaniate sempre un po’ a metà! Divise fra rimpianti e rimorsi…
          Xò se riuscite cn questo a dare serenità ai vs figli…io nn sn nessuno x metterlo in dubbio!
          Penso solo che a casa mia serenità nn ce n’era…e tutti (tranne il piccolo che ancora nn capiva) avevamo gli occhi…qlcno tristi e talvolta impauriti, qlcno rassegnato, qlcno rabbioso e incazzato col mondo…etc…
          Oggi a casa mia stiamo meglio…nessuno si scanna più e se succede ogni tanto di nn essere d’accordo su qlcsa e di alzare un po’ i toni..poi ròa ròa tutti casa sòa…e la discussione riprende sembianze più umane (nn ci sn più mostri a due teste alla Cossora x intenderci)
          Io nn tornerei più indietro…e nemmeno mia figlia di 11 anni…me l’ha proprio detto!
          Boh…una soluzione valida x tutti nn c’è credo…

          • cossora, 4 Ottobre 2019 @ 08:11

            Mio figlio di 11 anni, l’anno scorso durante una cena casalinga (il fratellino già dormiva) parlando del più e del meno.. ‘mamma la mia vita mi piace proprio. pensavo che avere i genitori separati fosse diverso. tu e papà siete fantastici’
            Mi scendevano le lacrime nel piatto.
            Il resto non mi sfiora nemmeno!

        • Angelica2.0, 4 Ottobre 2019 @ 06:55 Rispondi

          Noi in casa siamo in tre: io e i miei figli. Una pace, una serenità, e soprattutto ci guardiamo l’uno con l’altro, con amore.

  • Eli (ex Katrina89), 3 Ottobre 2019 @ 09:10 Rispondi

    Buongiorno a tutte, pare che io abbia a che fare con un uomo affetto da ambivalenza affettiva, in parole povere sta benissimo con il piede in due scarpe, e la prova l’ho avuta l’altro giorno dopo aver scoperto l’ennesima bugia. Ora che stavo ricominciando a fidarmi per il fatto che si mantenesse fuori casa, ecco che mi crolla tutto di nuovo. In pratica lui è fuori casa ma non molla ne me ne la moglie. Quindi è vero che bisogna guardare i fatti ma non tralasciamo mai le nostre percezioni perchè se sentiamo che qualcosa non quadra, se avvertiamo ansia per qualcosa che non ci convince, il più delle volte è perchè è così.
    Sono in CDS, questa volta ha un senso diverso dai precedenti, prima era nella speranza che tornasse, ora è per lasciarlo andare per sempre. La prima sensazione che ho avuto è di essermi liberata di una zavorra… ieri sono uscita, sono andata a correre, mi sentivo leggera, ho assorbito tutta la luce del sole sulla pelle, ho respirato tutta l’aria che potevo a pieni polmoni, mi sono riempita gli occhi dei colori del cielo… è come se piano piano stessi facendo pace con me stessa, è come una rinascita. E mi sento stupida, se penso a ciò che ho sopportato…. ma per cosa poi? per due ore risicate alla settimana? per vederlo correre via dopo aver fatto l’amore per i suoi mille impegni? per consolarlo dai sensi di colpa? per vivere con l’ansia che lui possa ritornare da lei da un giorno all’altro? Io ritorno a vivere e il tempo che sprecavo per crucciarmi nei miei dubbi lo adopererò per me stessa. Non che sia facile… sono sicura che appena la moglie si rifiderà di lui, lui rientrerà in casa… e farà male saperlo. Ma che se lo tenga!!! A questo punto a me non deve più preoccupare lui / loro… non lo vorrei nemmeno con il divorzio in mano. E’ inutile pensare a cosa poteva essere se solo avessi fatto questo o quell’altro. Se non siamo insieme dopo tutto quello che abbiamo fatto è perchè non doveva andare e non andrà mai. Questi sono i fatti reali ad oggi e sono questi i soli a contare.

  • LEI, 3 Ottobre 2019 @ 08:25 Rispondi

    Prostituta? Ma stiamo scherzando? Non mi sono mai sentita tale.
    Però una volta, quando gli parlavo della possibilità di separarmi, mi disse che mi avrebbe aiutata economicamente.
    Questo si che mi fece male. Della serie “si dai, così io mi tengo la mia bella famiglia del Mulino bianco, però posso venire da te quando voglio”. No grazie, da te non prendo nemmeno un euro.

    • alessandro pellizzari, 3 Ottobre 2019 @ 08:38 Rispondi

      Se l’aiuto economico è sincero e senza contropartita è un gesto nobile altrimenti hai ragione

    • Whiterabbit, 3 Ottobre 2019 @ 08:46 Rispondi

      Aiutare la persona che si ama non è comprarla. Ma giustamente se questo serviva a renderti libera e disponibile a suo comodo FANCULO. Hai fatto bene a risentirti.

  • Whiterabbit, 3 Ottobre 2019 @ 08:19 Rispondi

    A quelle che “se non mi scrive e non si fa sentire avrà i suoi motivi” vorrei ricordare che Patrick Swayze è riuscito a contattare Demi Moore nonostante fosse morto!

    (scusate questa era troppo divertente!!)

    • Fago, 3 Ottobre 2019 @ 11:33 Rispondi

      E io me lo immagino proprio a Patrick Swayze in paradiso che pensa “che palle, non c’ho niente da fare per l’eternità.. chissà cosa starà facendo Molly sulla terra, starà ancora con le mani nella creta?” 😀

      • Mic1782, 3 Ottobre 2019 @ 12:42 Rispondi

        Muoio

    • Ricomincio da me, 3 Ottobre 2019 @ 12:15 Rispondi

      Whiterabbit, Muoiooo ah ah
      Stamattina mi strozzavo con il caffè dopo aver letto la tua battuta.

  • C., 2 Ottobre 2019 @ 18:54 Rispondi

    @Cossorra,
    Tappo e grasso….Madonna Santa.
    Ma su daiiiij che ti trovi un bel figo next time!!!!

    • Cossora, 2 Ottobre 2019 @ 20:55 Rispondi

      @C. Hai ragione.
      Ma mi ha fatto innamorare che ti devo dire??
      Oggi sono stata tosta, fatemi arrendere un po’ stasera.. passa, passa tutto. Prometto che non scrivo non cerco non mando segnali di fumo.
      Sto facendo la brava, lo sento dentro che questo CDS non è neanche un CDS ma una pagina girata, anzi ho proprio chiuso l’ultima di copertina.
      Dai che ci sono quasi ragazze!

      • Dispersa, 3 Ottobre 2019 @ 08:35 Rispondi

        Mettiti un bel tacco 12 ….
        E guardalo dall’alto!!

        • cossora, 3 Ottobre 2019 @ 10:46 Rispondi

          Posso essere sincera?
          Ma sincera sincera sincera?
          L’idea di mettermi il tacco 12 e guardarlo dall’alto mi fa solo venire più voglia di portarmelo a casa stasera e ‘punirlo’ come si deve.
          Lasciatemi in pace che oggi svalvolooooooooooooooo

          • Rosa, 3 Ottobre 2019 @ 12:13

            ah ti faccio ridere un pò….
            Pure lui bassino, niente tacchi. Eppure……

          • Ariel, 3 Ottobre 2019 @ 14:01

            Cara Cossora scusami ma scrivo qui senza voler disturbare il tuo dichiarato svalvolo odierno,ma dato che sono certa che leggendo il tuo nome qui,Cossora ,molte care amiche si precipiteranno curiosone a leggere,…lo dico con umorismo e in leggerezza!!!!!

            Forse anche tu ,ma a te ho già scritto prima con i miei consigli non richiesti ,ma chissà che possano aiutarti se non altro sono pieni di cuore e positività per te !!

            Eccomi voilá,pensavo…
            Che ieri notte ho rivisto l’antico Film una piéce soublime

            COLAZIONE DA TIFFANY
            con audry Hepburn!!!!!!

            Che spettacolo !!!
            E ho scoperto che secondo me,
            Dovremmo riguardarlo proprio adesso soprattutto chi sta nella fine della sua relazione e non è la prima volta che magari si chiude un rapporto con l’uomo che si Amava o si ama ancora

            Rivedere lei la protagonista per altri
            miei motivi personali di storia mia ,ho scoperto che sono ancora un poco come lei ,nel film

            Nel mio caso
            Come disse nel film il suo vecchio amico storico la defini

            ” una matta,ma
            Autentica e allora non si può lasciare una che è si matta ,ma autentica!!!!”

            Ciascuna di noi può scoprire il suo come mai fallisco le relazioni con gli uomini???

            E per me il significato è diverso,ma si riferisce alle cose e persone in generale
            ,ma purtroppo la mia privacy mi impedisce di scriverlo qui.

            Buona visione!!!!!!!

          • Mary, 3 Ottobre 2019 @ 17:42

            @cossora segnatelo per le prossime volte, rimani te stessa. Ami i tacchi? Ti piaci di più con i tacchi? Ti senti più figa e ti godi meglio una serata con i tacchi? Te li metti!!!!!!!!

      • KK, 3 Ottobre 2019 @ 10:12 Rispondi

        Cossora il mio alto, altissimo… finalmente uno che dal mio 1,76 m vedevo alto nonostante il tacco 12, fisico statuario ma il viso… da coprire! Aahahhaha
        L’amore ci rende ciechi proprio!

  • Lia, 2 Ottobre 2019 @ 12:51 Rispondi

    Buon pomeriggio a tutte.
    Scrivo qui un commento che mi ha fatto una mia amica. Ultimamente parlo della mia situazione con le amiche più intime, un po’ per conforto(quando non vengo attaccata io), un po’ per capire cosa ne pensino loro.
    Oggi ho chiesto a una:
    “Ma secondo te, qual è il momento giusto per chiudere una relazione di questo tipo?”
    Risposta:
    “Una relazione senza impegno? Quando ti stufi di fare la prostituta di lusso…”
    Ve la scrivo perché a me ha fatto l’effetto “schiaffo” che ti riporta alla realtà.
    Infondo è il trattamento che ho ricevuto. Se lui non ci mette nessuna volontà di impegnarsi, di andare oltre un certo tipo di relazione, si è fondamentalmente trattate come prostitute di lusso.
    Non so se ci sia tutta questa differenza tra scegliersi una prostituta a pagamento, fissa, che ti piace, pagare per la singola prestazione e scegliersi un’amante e pagarle l’albergo e la cena.
    E’ una provocazione forte, me ne rendo conto, ma il pensiero mi è venuto.
    Parlo, naturalmente, del loro punto di vista e non di come ho vissuto io la relazione.
    Io non mi sono mai sentita tale, ero innamorata persa, ma il trattamento ricevuto è stato poi così diverso?

    • Ariel, 2 Ottobre 2019 @ 14:03 Rispondi

      Cara Lia
      Non resisto a non risponderti perché veramente il mio cuore a leggerti qui è molto sensibile e soffro con te ,ma nel farlo ti incoraggio a cercare di non farti più domande su lui che non merita neanche più un solo pensiero

      Se puoi cerca di concentrarti sul tuo presente e prova a sostituire l’impulso che naturale viene sempre a farsi domande su lui cosa ha fatto e i suoi perché

      Ma chissenefrega !!!
      Conti tu e il tuo adesso perché stare nel presente è la vera vita nuova per chiunque te compresa che sei Luminosa Donna soltanto da Apprezzare senza se e senza ma

      Ogni volta che ti viene un pensiero su di lui
      Alzati da dove ti trovi e fai qualche azione qualcosa di concreto che tu stessa ti scegli per riuscire a sostituire quel pensiero facendo ciò che hai scelto

      Io lo facevo avevo scelto di uscire subito di casa o se stavo fuori ovunque mi trovassi fuggivo correndo cantando i miei passi
      E pure contandoli poi stavo mooolto meglio soddisfatta del essere riuscita a pensare a me anziche a lui

      L’ex è EX IL PASSATO!!!

      Esisti tu BELLEZZA UNICA.PIENA DI TUA CAPACITÀ DI AMARE
      AMA ADESSO SOLTANTO TE STESSA!!!!!

      Occorre esercizio concreto pratico perché la nostra mente è una macina continua,ma se provi a dirti
      Okkei adesso cerco solo me stessa e FACCIO QUALCOSA
      FARE CONCRETAMENTE INVENTA I TUOI AIUTI !!!!!!!!

    • cossora, 2 Ottobre 2019 @ 14:04 Rispondi

      Beh @Lia insomma.. una prostituta, lusso o no, lo fa come ‘lavoro’ per procurarsi sostentamento nella vita.
      Tu non avresti avuto di che vivere, altrimenti?
      L’hai fatto per sentimento, amore, affetto o passione poco importa. Lo hai fatto.
      Loro?
      Loro magari partono da un’emozione (anzi sicuramente) ma vivono poi di quel che quella situazione racconta: e cioè che una donna (bella. indipendente o già sistemata, determinata, intelligente) è disposta a mangiarsi la loro polvere pur di rimanere accanto a loro, a fare la seconda.
      Agli uomini piace esibire i trofei.
      Si entusiasmano.
      Si allenano.
      Si battono.
      Li vincono.
      Li mettono sul camino così quando li guardano si compiacciono “hey, guarda un po’ che ti sei portato a casa..’.
      Le mogli? Poche riaccettano onestamente e ricostruiscono. Molte ignorano, a volte fanno la polvere, ma sono mediamente contente di essere le titolari del ‘campione’.

    • Annina, 2 Ottobre 2019 @ 14:31 Rispondi

      Lia accidenti…… sai che però…. questa cosa fa riflettere

    • hara, 2 Ottobre 2019 @ 14:37 Rispondi

      @Lia Per me Il momento giusto per chiudere, forse qualsiasi tipo di relazione, è quando non stai più bene.
      Spesso ce la raccontiamo noi donne, perchè vogliamo a tutti i costi credere in un lieto fine classico per così dire, che non si discosti dai limiti ai quali ci siamo abituate con le relazioni precedenti.
      Ma appena viene a mancare la felicità “di prima”, appena ci rendiamo conto che si hanno obiettivi diversi (ad esmpio uno dei due vuole sfuggire alla vita di coppia mentre l’altro pensa di farne nascere una nuova) allora, appena ci si rende conto è il caso di interrompere la relazione.
      Non è una fine è solo l’inizio di qualcosa d’altro.
      detto ciò devi decire tu le regole, perchè Sei tu la protagonista della tua vita.

    • Alberta, 2 Ottobre 2019 @ 17:45 Rispondi

      Io non ricordo la tua situazione (scusa!) e non conosco la tua amica, ma mi verrebbe da dire: prostituta di lusso lo dici a tua sorella! Succede anche in una relazione fra persone non sposate di accorgersi che uno dei due sta investendo di più o ha progetti che l’altro non condivide e quindi ci si lascia. Comunque quando andavo a cena con il mio lui, o alla spa, insistevo per pagare la mia bella metà del conto… e tra noi non era assolutamante solo sesso.

      • Rosa, 2 Ottobre 2019 @ 21:38 Rispondi

        Come te Alberta, lui si imbarazza da morire ma io su questo non transigo è una questione di libertà mentale. In questa cosa siamo in due, la scegliamo volontariamente in due e nessuno paga niente a nessuno.
        Io non mi sono mai sentita una prostituta né di lusso nè da strada perchè ci ho lasciato tutto il cuore in questa storia e anche perchè lui, con tutti i suoi tentennamenti, la senzapallaggine e gli andirivieni mi è accanto in qualche modo da una vita.
        Che poi a me stiano strette le sue “condizioni” è tutta un’altra storia.

        • alessandro pellizzari, 3 Ottobre 2019 @ 07:36 Rispondi

          Nn esistono prostitute

          • Piccola, 3 Ottobre 2019 @ 08:53

            Grazie Alessandro, è già così mortificante accettare questo appellativo dalle mogli , se ci si mettono pure le amiche bisognerebbe applicare il cds pure con loro, per sempre! Ma guarda che sfacciataggine!

        • cossora, 3 Ottobre 2019 @ 08:49 Rispondi

          Ok, lo sentivo accanto anche io, ma le sue condizioni @Rosa.. come possono esserti strette e viverci lostesso?

          Io e lui abbiamo vissuto un sentimento, un dialogo e una passione densi, pieni.. per 18 mesi, ma le regole le dettava la sua disponibilità, non la mia, non il mio bisogno, non il mio desiderio. Quindi? In che modo senti vicina una persona che lo è solo quando non lo disturba nel suo quotidiano?

          Anche io non lo vedo cattivo nei modi, nei gesti, negli sguardi.
          Ma come può stabilizzarsi sulla mia insoddisfazione? Sulla mia frustrazione? E’ una dittatura cortese, ma sempre una dittatura.

          Oggi sono in crisi, mi manca e mi ricordo solo che ci stavo bene. Aiuto!

          • hara, 3 Ottobre 2019 @ 09:16

            @Cossora cara, non voglio offenderti, ma non ci stavi più bene, e non lo sentivi più vicino a te.
            Oggi andrà così, e sono certa che gira male anche perché non ti capaciti fino in fondo del fatto che possa essere finita, la vivi quasi come una sconfitta tua, ma in realtà ti sei fatta un regalo
            Prendine atto
            A volte penso che finiamo in storie pesanti, dal punto di vista emotivo, per la nostra incapacità a scegliere, proviamo a farli passare dalla testa per farli arrivare al cuore e impariamo a separare l’ingresso da sotto.
            Hai indossato le tue scarpe preferite questa mattina? e il caffè in un bar nuovo vogliamo provare ad andare a berlo?
            facci sapere
            buona giornata

          • Ariel, 3 Ottobre 2019 @ 11:51

            Cara @Cossora

            Mi spiace e ti capisco tanto
            Come già ho scritto a Lia ieri,
            quando successe a me uguale e cioè questi momenti o giorni in cui mi veniva i n mente e solo del bene con lui ecco che mi inventai un modo che doveva essere sempre lo stesso cioè decisi di provare a virare il mio pensiero facendo qualcosa di concreto

            Io scelsi di muovermi uscire subito di casa oppure pure se stavo fuori iniziare a camminare e cantavo e contavo i miei passi

            La cosa utile è che tu puoi ovvio scegliere che cosa fare ,ma deve essere sempre la stessa cosa che sostituisci ogni volta che ti senti il pensiero di lui la sofferenza della mancanza della nostalgia che sempre resta impressa nel corpo le sensazioni provate insieme

            La ripetizione del tuo escamotage sempre uguale è efficace perché il cervello lo riceve come segnale e il tuo pensiero sofferto svanisce viene sostituito da due cose

            La azione scelta da te che ti fa stare meglio molto meglio

            E la soddisfazione tua personale che sei riuscita a creare il tuo aiutarti a uscirne al meglio

            Se vuoi prova ,inventa i tuoi aiuti!

            Un abbraccio!

          • Ricomincio da me, 3 Ottobre 2019 @ 11:59

            Cassora, la penso come te non ti è vicino e non ti comprende un’uomo che ti fa vivere la relazione solo alle sue condizioni, dove sei sempre tu che ti adatti alle sue richieste ai suoi tempi e a quando lui trova il momento giusto.
            Per venirti a trovare, per telefonarti, per mandarti un messaggio.
            E quando ti rendi conto che tutto questo non ti sta più bene, invece di affrontare il problema è trovare altre soluzioni, lui accetta il tuo silenzio in attesa che ti passi e che un giorno qualunque senza grandi sforzi, forse con un messaggio dove ti chiede come stai?
            Tu lo fai tornare nella tua vita, senza che la situazione sia cambiata di una virgola fino alla prossima crisi che ti farà allontanare di nuovo.
            Lo già detto, tra le tante cose che non andavano nel rapporto perché lui è una persona particolare..quella di non poter gestire il tempo e non poter contare su di lui come un vero compagno soprattutto quando ne avrei avuto bisogno mi ha fatto prendere la decisione di allontanarmi e non tornare più indietro nonostante le sue mille (promesse) mai mantenute.
            Solo chi ci è passata sa quanto può essere difficile non cedere alla tentazione di rompere il silenzio, in memoria dei bei momenti passati insieme.
            Ma una relazione d’amore non è fatta solo di momenti, che tra altro si devono interrompere quando lo decide l’altro, tu non puoi decidere nulla se non accettare altrimenti non lo vedi più oppure decidere di riprendere in mano la situazione e renderti conto che così non va bene per te e andar via per cercare un’amore senza limiti di tempo.
            Perché ti meriti e ci meritiamo un’uomo che ci dedichi tutto il suo tempo non solo quello che lui si ritaglia dopo il lavoro, la moglie, la famiglia, gli amici.
            Se vuole un hobby nei ritagli di tempo si iscrive in palestra cosi dimagrisce.
            Scusa se mi sono permessa, e scusa Alessandro per il lungo post.
            Un abbraccio a tutte/i
            Insieme possiamo essere una forza.

          • Rosa, 3 Ottobre 2019 @ 12:11

            Cossora cara, c’è un ma. Tu sei libera come l’aria, tu meriti qualcosa di più, perchè hai avuto la grinta di non scendere a compromessi con te stessa e non puoi accontentarti,e non puoi nè devi accettare nessuna dittatura seppur cortese. Se non ho capito male sei sui 40, hai il diritto anzi il dovere di cercare qualcosa di più, e sono certa che lo troverai.
            Io , anzi noi, abbiamo perso il treno, troppi tentennamenti, e nel frattempo la vita è andata avanti. Scelgo di averlo accanto così, ogni volta che può (a volte non è solo questione di tempo o impegni, a volte è non riuscire ancora ad accettare di aver la vita sconvolta).
            Sei giovane, non puoi stare a sprecare la tua vita in attesa di qualcuno che non sa o non vuole decidere, fa male, lo so. E’ un taglio sul vivo, ma vedrai che uno splendore di donna come te, troverà chi arriva e ti porta via.
            Un abbraccio

    • Mic1782, 2 Ottobre 2019 @ 19:39 Rispondi

      Mah sai @lia che credo che dipenda sempre da come ci sentiamo noi nel vivere la storia.
      Nessuno ti impone di scoparti uno che non ti piace, a maggior ragione per soldi.
      Non credo sia un paragone giusto, le prostitute vanno con gli uomini senza provare coinvolgimento ma solo per procurasi denaro.
      Io vado con un uomo di cui sono innamorata.
      È vero che non sono la sua donna ufficiale ma questo non cambia la mia prospettiva, lo faccio perché mi piace, ne sono innamorata e provo delle emozioni fortissime.
      Pagare una cena o pagare un albergo non vuol dire pagare per scopare.

      • Whiterabbit, 2 Ottobre 2019 @ 20:24 Rispondi

        Credo che @lia non volesse dire che vi dovete sentire delle prostitute di lusso ma che alcuni di loro vi trattano come tali!

        • alessandro pellizzari, 3 Ottobre 2019 @ 07:30 Rispondi

          Ho capito anch’io così

          • LEI, 3 Ottobre 2019 @ 10:33

            Lui si offre sempre di pagare tutto. Io ogni tanto gli regalo qualcosa, tipo biglietti per un concerto insieme o capi d’abbigliamento.
            Mi fa star male pensare che lui sottrae soldi alla sua famiglia per spenderli con me, fosse anche solo 150 euro al mese.

        • Annina, 3 Ottobre 2019 @ 08:25 Rispondi

          Esatto, io l’ho capita cosi. Anche perche non mi ha mai pagato nulla piu che una cena o un aperitivo… però come concetto ci sta

          • alessandro pellizzari, 3 Ottobre 2019 @ 08:36

            L’uomo deve pagare tutto e la prostituzione come il femminismo non c’entrano

        • Dispersa, 3 Ottobre 2019 @ 08:34 Rispondi

          Era solo una provocazione!!
          Nessuna prostituta ….
          Cmq un bel schiaffo morale …. E fa sempre bene!!
          Grazie @Lia!!

          • Eli (ex Katrina89), 3 Ottobre 2019 @ 09:38

            Io l’ultima volta mi sono sentita peggio di una prostituta… quando ha accettato la mia offerta di pagare a metà, perchè poverino ha un sacco di spese ed io sono una coxxxona!!! … e la sera stessa scopro del suo regalo alla moglie.
            Per fortuna era l’ultima volta.

        • Alberta, 3 Ottobre 2019 @ 11:48 Rispondi

          allora poteva dire “prostitute” senza “di lusso” se intendeva dire che alcune vengono trattate come merce. Personalmente la mia storia parlava di altro, di amore, condivisione, etc però ognuno ha diritto alle proprie opinioni. Mi è sembrata comunque un’espressione forte da dire ad un’amica, avrebbe potuto esprimere lo stesso concetto in maniera più garbata

          • Whiterabbit, 3 Ottobre 2019 @ 19:23

            @Alberta ma guarda che il compito di un’amica non è quello di essere delicata ma di farti sbattere il muso contro al muro affinché tu capisca..

    • Chiara, 2 Ottobre 2019 @ 21:21 Rispondi

      Un po’ pesantina la definizione

    • Lia, 3 Ottobre 2019 @ 08:20 Rispondi

      Ragazze! Alberta, Rosa, Mic, non mi sono mai sentita una prostituta neanche io, ci ho messo tutto il sentimento che avevo. Mi riferivo al punto di vista maschile e volevo porre l’accento sul fattore mancanza di impegno in questo genere di storie che poi ci porta a mettere in dubbio i loro reali sentimenti. In questo contesto nasce l’obiezione della mia amica e la mia riflessione. Non dobbiamo minimamente sentirci tali, era un dubbio su come loro possano considerarci e trattarci. Un pó forte, me ne rendo conto…

      • alessandro pellizzari, 3 Ottobre 2019 @ 08:36 Rispondi

        L’amica intendeva forse essere usate come merce

      • Mic1782, 3 Ottobre 2019 @ 10:34 Rispondi

        Si certo, un concetto generale
        ma o la tua amica non ha capito che genere di storia stavi vivendo tu e allora posso capire l’uscita oppure sentirsi dire certe frasi è solo offensivo e basta … come sparare sulla crocerossa dai!

        • Whiterabbit, 3 Ottobre 2019 @ 11:58 Rispondi

          @Mic oppure la sua amica aveva capito perfettamente che genere di storia stava vivendo LUI

          • Mic, 6 Ottobre 2019 @ 07:49

            Si @white in effetti cambiando la prospettiva il discorso potrebbe essere proprio come dici tu

        • Rosa, 3 Ottobre 2019 @ 12:56 Rispondi

          esattamente, non credo che sia nemmeno il punto di vista maschile, a meno che non stiamo parlando di seriali.
          Senzapalle, vigliacchi, egoisti ci sta ma credo che anche per loro sarebbe stato più semplice, e magari anche più gratificante, una escort se fosse solo questione di sesso

  • Nina, 2 Ottobre 2019 @ 12:15 Rispondi

    @angelina, io ti auguro di cuore che lui ce la faccia, però.. anche se non ho figli, credo che non sia possibile che una figlia tenga così sotto scacco il padre. La situazione è troppo incasinata. Per uscire di casa bisogna . cercare una casa, pagarla (segno di serietà), uscire di casa e poi pian piano gestire tutto. La figlia non lo lascerà mai andare ovviamente. È lui che deve andare.

  • LEI, 2 Ottobre 2019 @ 09:56 Rispondi

    Difficilmente un uomo resiste davanti ad una donna implorante, quando quella donna è la madre dei suoi figli e la sua compagna da una vita.

  • Angelina, 2 Ottobre 2019 @ 09:15 Rispondi

    Sono io non ricordo la tua storia…

  • Artemisia, 2 Ottobre 2019 @ 08:36 Rispondi

    @Oldplum, la tua osservazione sull’amore vero mi ha fatto venire in mente una bella teoria di R. Sternberg – “La teoria triangolare dell’amore” . Esistono, secondo lui, varie tipologie di amore. Molto interessante!

    • oldplum, 2 Ottobre 2019 @ 14:13 Rispondi

      È proprio quella. E l’amore VERO (così definito ) è intimità, passione e impegno. Il resto sono amori vuoti (solo impegno) amore romantico (intimità e passione) infatuazione (solo passione) etc..

  • Sono io, 1 Ottobre 2019 @ 23:56 Rispondi

    @Angelica me lo disse un’amica..”ricorda che la fatica che fai per averlo ti tornerà indietro”…così è stato. Quando di là c’è una donna che se lo terrebbe a qualunque condizione, l’uomo deve essere più che determinato. Ti auguro un finale diverso dal mio anche se oggi sono felice di essere senza quella merda vicino.

  • Sono io, 1 Ottobre 2019 @ 23:51 Rispondi

    @Elisabetta il mio quando era fuori casa, dopo ben 1 mese stava già meditando il rientrò iniziò a dare i primi segnali “in questo posto non ci sono i parcheggi” oppure “dove abitavo io la raccolta differenziata era più chiara”
    ..mah … si arrampicava sugli specchi

    Ah Alessandro…ad un incontro io lui e lei …lui ha fatto aspettare la compagna in macchina per parlare con me. Due settimane dopo è uscito, 3 mesi dopo è rientrato… follia pura. Sono tornata a vivere. Vi leggo e non vedo l’ora di incontrarvi

    • Elisabetta, 2 Ottobre 2019 @ 16:50 Rispondi

      @Sono io, grazie per la tua risposta,
      sarà una festa potersi conoscere e secondo me cominceremo a ridere alla grande, tutte insieme.
      Se non ci fossero stati i nostri cialtroni non ci saremmo mai conosciute.

  • Angelina, 1 Ottobre 2019 @ 21:04 Rispondi

    Alessandro io non ho veramente dubbi suoi suoi sentimenti ma so la fatica che fa per sua figlia,mi piange il cuore a me se ti devo dire la mia…e credo che farà molta fatica a fare quel passo.

    • Mic1782, 2 Ottobre 2019 @ 07:50 Rispondi

      @Angelina comunque vada sarà dura.
      Sia che decida di separarsi sia che decida di restare… anzi mi viene da pensare che forse forse sarebbe più facile per te se restasse a casa, avere a che fare con un uomo che si vede rifiutato dai figli e stargli accanto in un momento così non è facile
      Ci vuole un amore immenso, e anche lì c’è il rischio che poi nonostante tutto faccia retrofront.
      Non voglio scoraggiarti ma cerca di viverla con un po’ di distacco e sempre non il “ chi va la”.
      Perché a volte si ama ma la sofferenza per certi uomini è ingestibile.
      Tieni duro
      Un abbraccio

    • Whiterabbit, 2 Ottobre 2019 @ 08:29 Rispondi

      Quando dico che con i figli piccoli è meglio intendo questo.
      Un bambino piccolo non capisce perché vede papà un po’ meno. Magari preferirebbe vederlo di più, ma non c’è la componente giudicante del : Papà preferisce un’altra!
      Tutti erroneamente attendono che il figlio/a siano grandi, ma da adolescenti o da adulti, li devi guardare in faccia e dire come sono le cose realmente!
      Un bambino piccolo invece si abitua ad una nuova routine.
      Secondo me più cresce l’età dei figli più deve essere grande la motivazione che ti spinge ad andar via per riuscire effettivamente a farlo.

      • Whiterabbit, 2 Ottobre 2019 @ 08:30 Rispondi

        E non è istinto di protezione nei loro confronti, ma VERGOGNA quella che si prova. A torto o ragione non lo sto a sindacare.

      • alessandro pellizzari, 2 Ottobre 2019 @ 13:42 Rispondi

        L’empatia dei piccoli è enorme. Suona come una scorciatoia

        • Whiterabbit, 2 Ottobre 2019 @ 14:21 Rispondi

          L’incazzatura dei grandi è infinitamente superiore. Te lo dice una che ha vissuto, da figlia, Entrambe le situazioni.

      • Dispersa, 2 Ottobre 2019 @ 14:46 Rispondi

        @White concordo in tutto!!
        Passati un po’ di mesi di relazione extra, io ero super felice, ma a casa non stavo bene …. Mi sentivo in gabbia e i miei figli erano passati in secondo piano, il piccolo più nervoso chiedeva attenzioni, e il grande addolescente era diventato un fantasma …. Parlava poco ed era sempre scontroso!!
        Me ne sono resa conto solo dopo aver chiuso, e non subito!!
        Un discorso simile me l’ha fatto anche il mio ex lui …. A distanza di tempo dallo stop.
        I figli assorbono tutto e soffrono molto, in particolar modo quelli più grandi!!

        • Cossora, 2 Ottobre 2019 @ 18:41 Rispondi

          Io sono una mosca bianca: vi farei vedere i miei. 5 e 11 anni ai tempi. Il grande, creativo genietto introverso eternamente in conflitto col mondi cui doveva dimostrare che sapeva di più correva di più etc…si é aperto, è sbocciato come un fiore. Il piccolo tratteneva tutto, adesso lascia andare. Fisicamente lascia andare tutto.
          E io e io mio marito non abbiamo fatto scenate liti o show vari.. anzi.

          • Whiterabbit, 2 Ottobre 2019 @ 20:17

            Ma infatti con pazienza paga. I bambino si adattano alle situazioni. I figli adulti si incazzano e si shierano

          • alessandro pellizzari, 3 Ottobre 2019 @ 07:28

            Non tutti i bambini si adattano parlate con gli psicologi infantili. Se decidiamo di separarci dobbiamo assumerci anche la responsabilità del rischio di provocare dolore non gli facciamo un regalo a nessuna età. E un minimo di dolore lo provano tutti. Non mimetizziamo i Nostri bisogni liquidando questo trauma come un passaggio semplice per loro. Assumiamoci Tutte le responsabilità Tutte delle nostre scelte. Poi per carità certe scene famigliari sono certo peggio di una separazione fisica dei genitori ma non è sempre così. Tanto sono piccoli non esiste

          • oldplum, 3 Ottobre 2019 @ 06:32

            Anche i miei sono sbocciati. Sopratutto il più grande che è un adolescente. Tutto dipende dalla civiltà e dall’amore per i figli che hanno i genitori. Non respirare più una situazione di disagio (anche strisciante) fa rinascere.

          • Whiterabbit, 3 Ottobre 2019 @ 08:28

            @Ale tutto vero quello che scrivi sui bambini, sicuramente la scelta avrebbe delle ripercussioni, non ho mai detto che sarebbe una passeggiata ma non è corretto nascondere la testa nella sabbia. Non è un passaggio semplice, nessuno dice questo, ma è un passaggio onesto. Ed è provato scientificamente che i bambini piccoli hanno una maggior capacità di adattamento alle situazioni nuove.
            Quello che volevo sottolineare è che:
            1- non bisogna sottovalutare la sofferenza inconsapevole di una famiglia non felice
            2- non bisogna sottovalutare la reazione di un figlio adulto.
            Vivere in apparente tranquillità è una cosa molto impegnativa da portare avanti, ed è possibile solamente e veramente in un progetto condiviso da due adulti molto intelligenti e consenzienti. Tanto per dire, non di nascosto l’uno dall’altra!

          • alessandro pellizzari, 3 Ottobre 2019 @ 08:39

            Vero. Io credo che la differenza in questi casi lo faccia il senso di genitorialità. Ci si può non amare più ma rimanere bravi genitori che collaborano

          • Whiterabbit, 3 Ottobre 2019 @ 08:42

            Ma giustamente la COLLABORAZIONE richiede carte scoperte Ale. Facile parlare di collaborazione quando dietro alle spalle te ne faccio una più di Bertoldo, poi ti becco e ti stranisci se mi incazzo? No così non può funzionare..

          • cossora, 3 Ottobre 2019 @ 09:23

            Lui parlava di complicità genitoraile infatti.
            Rapporto finito ma genitori sul pezzo.
            Si però lei è all’oscuro di tutto.
            O comunque immaginava, quando lui usciva dopo aver messo a letto il piccolo. Alle 22, alle 23. Doccia e fuori. Dove andava fino alle 2 del mattino?
            Era un tacito ‘tu non sei la mia donna, io faccio quel che devo ma vivo questa sfera fuori di qui’..

            Come può un ragazzino stare bene dentro questa routine? E’ tossica.

            Che confusione ho in testa stamattina.. vorrei solo fosse passato il tempo necessario a dimenticarlo.

          • Annina, 3 Ottobre 2019 @ 10:20

            Anche noi abbiamo un bellissimo rapporto e nostra figlia l’ha presa bene (parlato con psicologi e con le maestre), verto era già abituata a stare un po con l uno un p con latra perche netrambe viaggiavamo per lavoro ma credetemi è molto piu serena vedendoci separati ma andare d’accordo piuttosto che col clima che c’era prima dentro casa

          • Luce, 3 Ottobre 2019 @ 19:44

            Pure io ho notato un maggiore sorriso sul viso dei miei figli adolescenti.
            Prima eravamo quattro musoni per casa. Immobili.
            Ora si organizza , si parte, si fa, si ride e si scherza in due , tre e anche tutti quattro insieme.
            La sofferenza dei primi 6-7 mesi toglieva il respiro.

      • Piccola, 2 Ottobre 2019 @ 19:03 Rispondi

        Peccato che ci siano mogli egoiste che dicono ai figli che ” papà preferisce un’altra ” e li coinvolgono pur di tenersi a casa il loro marito. Se ci penso mi vengono ancora i brividi! Se questo è amore!

        • Whiterabbit, 2 Ottobre 2019 @ 20:21 Rispondi

          Bisogna sempre vedere con quanta onesta si presenta la cosa alla moglie a casa. Dopo quante prese per il culo a atteggiamenti di merda, dopo quante cattiverie..
          Riceviamo spesso quello che abbiamo dato.. il resto è demandato alla singola intelligenza e su questo è vero c’è poco da fare..
          Non bisogna arrivare a casa e dire vai via che amo un’altra.. un periodo di crisi breve senza amante dichiarata può sostenersi. Poi si esce e piano piano papà o mamma iniziano a frequentare altre persone..
          basta comportarsi con rispetto.. e per comportarsi con rispetto intendo non farsi beccare dopo 8 anni di amantato ad esempio..

          • alessandro pellizzari, 3 Ottobre 2019 @ 07:29

            La road map serve anche a garantire rispetto al coniuge

        • Whiterabbit, 3 Ottobre 2019 @ 06:00 Rispondi

          @piccola purtroppo all’ignoranza non c’è mai fine. E bisogna anche vedere quanto questo fantomatico marito ha sbagliato nel gestire il rapporto a casa per far incazzare così tanto sua moglie. E poi Una donna ignorante facilmente si sarà sposata un marito ignorante, ed ecco che la combinazione tra i due diventa letale. Spesso una reazione del genere viene scaturita da comportamenti veramente eccessivi dei mariti/mogli. Ma in una coppia del genere i figli GIÀ vivono una situazione pesante, anche se magari non è consapevole.

          Io non sono mai a favore delle bugie, MA c’è un ma.. se sono una persona intelligente, e vedo che mi sono innamorata fuori di casa, cerco di risolverla in maniera rispettosa e provocando il minor dolore possibile.
          Parlo con mia moglie/marito di quel che non va, apro giustamente la famosa crisi e tento di tenerla breve! Non dichiaro a cena davanti al pollo: ho un altro! Non vivo anni di doppia vita, menzogne e cattiverie, perché poi so che scatenerei l’inferno. Cerco di comportarmi in modo civile! Dopo la mia uscita di casa magari papà o mamma “incontrano” una terza persona.. con calma, senza infilarla subito nella festa della scuola che all’altro gli viene un travaso di bile!!
          E chi è dall’altra parte che ti aspetta, se è persona parimenti intelligente lo vede che ti stai muovendo solo con tatto e non con poca convinzione e ti aspetta, perché sa che poi ci sarà una vita intera davanti. Ma per fare questo ci vuole molto impegno e non tutti sono disposti a mettercelo..

          • Dispersa, 3 Ottobre 2019 @ 08:30

            Io purtroppo non sono una mosca bianca!!
            Non ho fatto scenate e scatenato litigi …. Mi sono semplicemente assentata …. E non è poco!!
            L’ho capito dopo, quando sono tornata in me, più lucida ….
            Il mio compagno un giorno mi ha detto ‘se non mi ami più ne possiamo parlare, non è che bisogna vivere una vita assieme perchè ci sono figli, casa, ….’
            È una persona molto intelligente, ne abbiamo parlato e ora sto cercando di ricucire ….
            Cmq nel bene e nel male i figli ne risentono!!

          • Fago, 3 Ottobre 2019 @ 11:18

            @whiterabbit quanta verità in questi tuoi commenti.. sempre così umili, ragionati, intelligenti, maturi. Ogni volta che ti leggo colgo sempre qualcosa che prima non avevo considerato. Grazie e complimenti!

          • Whiterabbit, 3 Ottobre 2019 @ 12:09

            Mi fa davvero piacere @Fago riuscire ad essere in qualche modo utile, da un altro punto di vista, a persone che hanno aiutato me.

          • Piccola, 3 Ottobre 2019 @ 21:48

            Grazie Whiterabbit

          • Whiterabbit, 4 Ottobre 2019 @ 09:01

            Ma infatti @Dispersa il problema reale è che magari a casa non succedono terremoti ma poi alla fine NON CI SEI CON LA TESTA, assorbita da tutto il resto che diventa un’ossessione segreta..
            tutto ciò non può non avere ripercussioni sui figli, anche in mancanza di piatti che volano.
            Io l’ho vissuta dall’altra parte, quando è venuto fuori il tradimento di mio marito. Ci siamo resi conto di quanto poco in realtà fosse PRESENTE MENTALMENTE lui per nostra figlia in quel periodo di crisi, e poi di quanto poco fossi stata PRESENTE MENTALMENTE io dopo, nel periodo di assestamento subito dopo…
            e mi rendo conto ora di quanto sia cambiata la situazione per lei, oggi che abbiamo un progetto nuovamente condiviso.

  • Angelina, 1 Ottobre 2019 @ 20:11 Rispondi

    Discorso bacio….sono d’accordo…per noi baciarci è fare l’amore in un altro modo…non ho mai vi giuro provato un’emozione così solo con un bacio…e questo è sempre stato un problema!!!E’ fatica allontanarsi quando c’è una chimica pazzesca.

  • Angelina, 1 Ottobre 2019 @ 20:05 Rispondi

    Lui mi ha ricercato dopo una settimana dalla nostra ultima rottura,avevo captato che non stava bene,c’è stato anche il suo compleanno nel mezzo,ho saputo che lei gli stava preparando una festa a sorpresa lui l’ha stoppata….
    Domenica mattina mi scrive alle 6,30 mi chiede scusa e che non sa che parole usare,che di sicuro il suo comportamento non è stato proprio da uomo innamorato e questo gli fa male più del resto…la situazione da lui non è facile ma lui non riesce a stare li,non sta bene,gli manco da morire…mi dice io ti amo veramente….una settimana fa litigando gli ho detto se mi ami veramente una strada la trovi…
    È uscito di testa mi ha detto questa settimana pensandomi chissà con chi….si è fatto mille pensieri…non ti voglio perdere.
    Sabato ha avuto una grossa discussione con lei lei vuole conferme,gli chiede se le vuole bene,se davvero vuole buttare via tutto…lui le ribadisce di non esserne più innamorato lei gli da tempo una settimana per uscire,poi ha già ritrattato…lei lo vuole li comunque…
    Domenica hanno riparlato con la figlia,si è immutolita con lui,non gli parla è arrabbiata e lui è distrutto…non sta bene ne li ne al solo pensiero di essere causa di questa separazione…io mi sento a volte un peso addosso,ieri in un momento così gli ho detto resta lì,è più facile,rinuncia a me.
    Sta cercando casa,stanno parlando di alimenti e stasera sono insieme dalla psicologa per capire anche come fare per la bambina.
    Io ragazze veramente non ho dubbio sui sentimenti che lui prova per me ma non so se veramente riuscirà a farlo quel passo così grosso…so che lo distruggera’,sarà in grado di rialzarsi?Riuscira o sparirà di nuovo,io sono con i piedi piantati per terra,è devastante separarsi,conosco quel dolore,con tanta fatica arriva poi anche la serenità ma ci vuole tanto tempo.

    • alessandro pellizzari, 1 Ottobre 2019 @ 20:59 Rispondi

      Vedremo i fatti. Ritrattare è un fatto

    • Dispersa, 2 Ottobre 2019 @ 14:56 Rispondi

      @Angelina lo sò che lo ami, che lui ama te …. Che è tutto difficile, che ci sei passata prima di lui ….
      Ma perchè non metti uno stop?
      Immagino sia difficile, ma non impossibile.
      Probabilmente ora lui ha solo un gran caos attorno a se e non trova ne soluzioni ne vie di fuga!! Ma rimane il fatto che la soluzione la deve trovare da solo.
      Bloccalo e sparisci!!
      Brutto? Io non vedo alternative!!

  • Cla, 1 Ottobre 2019 @ 19:58 Rispondi

    Dio mio ragazze cosa stiamo facendo della nostra unica vita ? Io l ho buttata via in questi vent anni , perdio ! valete mille volte loro non ne vale la pena davvero stare così male

  • Cla, 1 Ottobre 2019 @ 19:24 Rispondi

    Ariel scusa non ti conosco . Sei francese ? Io son qui da poco e ho letto solo pochi interventi tuoi ma da quello che ho letto le tue battute sarcastiche e le tue uscite infelici non sono molto apprezzate anche perché spari giudizi a caso . Scusa ma sono abituata anch io a dire quello che penso e quando una scrive troppo e con troppe MAIUSCOLE e troppi !!!! Non mi convince . Scusa se mi sono permessa ( come fai tu ) con affetto ovviamente

    • Ariel, 2 Ottobre 2019 @ 09:25 Rispondi

      Cla scusa sai non ti conosco eppure ti ho risposto nel tuo accorato post in cui sembravi distrutta e senza speranza

      Ma guarda credo che Caro Alessandro sia proprio qui per moderare e cassare chi ritiene non sia corretto

      Detesto il BUONISMO. Che aleggia alla grande tra molte care amiche qui e ho semplicemente scritto diretta il mio pensiero

      Non pretendo certo di essere condivisa o che ciò che ho scritto possa essere messo in pratic negli esempi di cose che si possono fare per sentirsi meglio

      Da dove vengo non è cosa che riguarda nessuno esiste una privacy
      e quindi la tua domanda è inutile

      Se non sono stata capita da alcune persone qui
      Pazienza non è un problema

      Quindi cara Cla cerca di vivere serena perché veramente non hai nulla da temere ,noto con vero piacere che qui ci stai bene e che scrivi molto spesso ,benissimo ed evidentemente i miei post li leggi sono stati letti ampiamente spesso e spesso con risposte
      Interessante quindi in questa mia esperienza qui notare quanto siano stati letti e vissuti in ogni gamma emozionale
      La vera spinta incoraggiamento a muoversi ciascuno nella propria vita verso il meglio per se stesse.

      Infatti evviva la Critica !!!
      che muove al cambiamento

      di chi fatica
      A cambiare ma ben più seriamente la propria difficoltà a staccarsi da relazioni che hanno prodotto la dipendenza affettiva .

      Bon courage ma belle!

      • Cla, 2 Ottobre 2019 @ 22:33 Rispondi

        Figurati Ariel se ho qualcosa da temere da te, con tutto quello che ho passato e sto passando ! Ti sopravvaluti e sopravvaluti il valore della critica quando invece in certi casi la critica o il sarcasmo non producono affatto gli effetti benevoli che credi infatti la tua risposta al mio post non mi è servita per niente . Scusa la sincerità . Mi sono servite molto di più parole scritte qua con ben altri toni. Ovviamente questo è solo un mio punto di vista e in ogni caso penso che hai sempre buonissime intenzioni con il tuo intento di spronarci con la critica senza buonismo, solo che a volte le situazioni delicate e anche poco conosciute hanno bisogno di altro secondo me . E poi vorrei puntualizzare una cosa importante : qui le Persone in difficoltà con le proprie relazioni non sono da catalogare come per esempio come ‘dipendenti affettive ‘ come nei prontuari di psicologia come se non fossero altro ! sono Persone che hanno una vita loro e che nonostante tutto hanno dei rapporti veri al di fuori da quelli ‘sbagliati’ e sono persone intelligenti . Non credo nelle omologazioni facili e senza cognizione di causa. Con affetto (davvero ) perché penso che hai buonissime intenzioni solo non condivido i tuoi metodi, tutto qui

        • alessandro pellizzari, 3 Ottobre 2019 @ 07:42 Rispondi

          Che Ariel sia in buona fede ci metto la mano sul fuoco. Il “difetto” sta nelle sue esperienze che sostanzialmente sino poche (due) e massivamente traumatiche. Il fatto poi di fare tanta analisi non ti trasforma in laureato in psicologia e neanche succede se leggi tutto quello che esiste in materia narcisismo patologico. Il risultato? Vedere il mondo solo in bianco e nero. A volte esagera anche nell’esprime i soliti e ripetuti concetti come se urlare o scrivere in maiuscolo facesse assimilare alla destinataria di turno il concetto. Altre volte Ariel esprime pacatamente concetti degni di nota. È fatta così. Ma è buona e in buona fede preferisco cancellare qualche cosa riprenderla quando esagera che bannarla. E vedo che anche voi avete imparato a interagire con lei. Se alla presentazione del mio libro a Milano ci sarete tutte sarà incredibile conoscervi

          • Ariel, 3 Ottobre 2019 @ 10:26

            Caro Alessandro ,
            Ami vrai,

            Vedo adesso questo tuo caro post in cui esprimi il tuo pensiero su di me

            Si lo condivido in pieno e ti ringrazio tanto perché almeno tu sento mi hai capita e compresa e ovvio non metti mai in dubbio la mia buona fede

            Vorrei ribadire il concetto che qui mi viene da scrivere in modo che appare o bianco o nero perché appunto la cmunicazione scritta e basta per me è difficile perché sono una persona che da sempre vive attraverso la comunicazione diretta e molto non verbale di contatto

            Così tutti i miei varipinti colori se li godono le persone che mi toccano mi guardano mi vivono accanto e intorno

            Qui poi sto drastica perchè secondo me qui a volte vi perdete troppo nei particolari cazzate da gossip sul amante che aveva detto questo fatto quel altro ,ma poi michiedo sarò mica stata per lui una prostituta??

            Perdonatemi ,ma ci avete a stecca dietro a sta cosa ,il mio commento invece stava nel FARE pardon ,maiuscolo scusami,
            farci qualcosa alla radice del problema che sta nel come posso fare a staccarmi dentro dalla relazione con lui dal pensiero di lui dalla sofferenza che provo?

            ma non so mi sembrano queste le domande che servono !!!

            credo che qua sarebbe un bene allenarsi a farsi le domande che servono concretamente

            perchè ci sta carenza
            lo sfogo è utilissimo okkei
            l’uomorismo guai non ci fosse
            la critica guai non ci fosse

            ma secondo me qui molte non riescono a farsi le giuste domande

            ecco perche poi mi viene istintivo
            essere drastica per riportare l’asse sulla fondamentale domanda a che possa concretamente aiutarci esempi su come risolvere la propria ossessiva sofferenza

            insomma okkei sono stata lunghissima
            non so accetto tutto ,
            ma sono in buona fede sicuro e sicuro sto piena di colori che qui ovvio non si vedono

            non so se mai ci incontreremo non lo so sinceramente non lo so
            sono una istintiva e improvviso sempre sono una vera Artista nella mia vita ,mi riferisco qui a tutte le care amiche di Blog

            a volte penso che forse sia sufficiente aver lascito un segno en passant e poi
            via correre nel mio vento antico e nuovo

            grazie Caro Alessandro
            come sai
            ti sento e ti leggo!!!!

        • Anima bella, 3 Ottobre 2019 @ 07:49 Rispondi

          Applausi a non finire!

        • Ariel, 3 Ottobre 2019 @ 10:03 Rispondi

          Mi spiace molto Cla che tu abbia così preso a male e in mdo totalmente diverso e opposto il mio esprimermi con te nel post in cui ti sono stata accanto con veramente cuore e aprendomi pure nel mio storico dolore

          Ovvio questo si che mi ferisce si perché sinceramente vi sono contenuti tanti incoraggianti modi concreti per cercare a scelta personale cosa poter fare

          Anche perché proprio perché qui si passa il tempo a piangersi una con l’altra sulla spalla e a analizzare ogni parola e situazione del amante che ha fatto danno ,mi pareva pure bello poter darti esempi che il principio base per risolvere i propri problemi nella vita è oggettivamente fare concretamente qualcosa.

          Okkei mi spiace se addirittura il mio scriverti ti ha ferita capisci??

          Cara Cla questo sinceramente non lo capisco ,ma se è così ti tranquillizzo che sicuro con te non comunico più,non è un problema per me

          Credevo sinceramente che almeno quel mio scritto potesse semmai essere apprezzato da te
          Evidentemente sei così alla frutta che hai solo bisogno di poterti sfogare e basta

          È evidente che sei piena di rabbia e mille emozioni negative verso i tuoi 20 anni di dipendenza affettiva molto probabile
          Perché certamente non sono titolata a dare diagnosi ,

          Ma, capisci che il dato oggettivo inconfutabile sta nel tempo la durata di una relazione che solo che senza sbocco ma piena di sofferenza per te in una situazione come tante qui squilibrata un uomo e due donne e poi essere stata scartata così alla fine insomma dai Cla sicuro non sei una sprovveduta informati ma probabilmente ne vieni da 20 anni con un bel lui abusante psicologico Narcisista patologico

          Nessuno fa omologazione ,ma per me è un moto spontaneo di salvaguardia sociale perché caspita il problema della manipolazione e dipendenza affettiva ci circonda avvolge la societa le nostre vite

          E quindi nascondersi dietro al vergognarsi perché si è dipendenti affettivi non ha senso

          Non è una colpa,ma scherziamo?
          Io stessa perché scrivo così perché ne ho sofferto e solo curandomi in terapia ho risolto h incntrato e conoscouto di persona tante di quelle Donne che come te sno state n relazioni tossiche per 20 anni e amche ,molti di più ,mogli ,amanti .

          Cara Cla bene non leggermi più così potrai essere confortata meglio da altre amiche qui con le quali stai benissimo e che capisco bene perché anche per me sono care e preziose compagne di esperienze e racconti di viaggio in questo mondo così sofferto delle relazioni affettive ,vuoti a perdere nella statistica di riferimento.

          Ti auguro il meglio!!!

          • Cla, 3 Ottobre 2019 @ 14:57

            Ariel non ho detto che non ti voglio leggere più … in ogni caso : ti ringrazio davvero per il suggerimento riguardo ad informarmi sui manipolatori narcisisti perché non ci avevo mai pensato ma potresti avere ragione . Con affetto

  • Elisabetta, 1 Ottobre 2019 @ 19:02 Rispondi

    @Cossora, per rispondere alla tua prima domanda:
    *Ma questa moglie che lo vede fare avanti e indietro?
    Dio ma perchè esistono questi uomini???*

    Secondo i suoi racconti, nella prima uscita da casa, la moglie gli aveva preparato i vestiti e biancheria puliti; prima della seconda uscita la moglie gli stava cercando un appartamento vicino, poi lui scelse di andare ospite da un parente anziano in attesa di trovare un affitto.
    Anch’io gli inviavo offerte di appartamenti, non è mai andato a vederne nessuno.
    Di giorno stava a casa del parente e la notte tornava a dormire con la moglie.
    L’ho scoperto, gliel’ho scritto, sparì senza una parola.

  • Artemisia, 1 Ottobre 2019 @ 18:56 Rispondi

    Certo @Cla, li abbiamo messi su un piedistallo e li abbiamo ammirati! E loro lo hanno apprezzato sai! Ma poi? Ci hanno amato come avremmo voluto o non hanno provato nulla se non il piacere di possedere e sentirsi desiderati?
    Alle volte penso che un uomo (e forse pure una donna) possa stare con te per anni senza amarti mai.

    • Cla, 1 Ottobre 2019 @ 19:30 Rispondi

      Infatti Artemisia loro possono stare anni nel loro comodo senza amare mai veramente e noi stupide a crederci ..

    • Cossora, 1 Ottobre 2019 @ 19:40 Rispondi

      Anche per me un milione di domande stasera: cosa ne ha fatto dei 18 mesi, a cosa è servito?
      Capire chi ama, se sa amare, chi non ama più? Passare il tempo?
      E ora? Si torna alla vita di prima, avanti e indietro e i weekend a sciare questo inverno? Così. Quei baci e quel corpo e quell’energia?
      Niente, è stato bello. Vado, ciao.
      Ma che cazzo di senso ha?

      • oldplum, 1 Ottobre 2019 @ 21:22 Rispondi

        Nessuno amica mia. È che loro distinguono impegno e amore romantico.
        L’amore VERO (la fusione di amore romantico e impegno) non lo conoscono.
        Non aspettarti che capisca in un mese ciò che non ha capito in 18.
        Ma tu tieni la posizione contro vento, domande e sospiri. Dritta contro il vento. Dietro di te hai la tua dignità, il tuo anor proprio, la tua vita da difendere.
        Non dar più accessi a chi vuole depredarti per stupidità, vigliaccheria o comodità.
        Io non lo farò. Abbiamo vinto. Su tutti i fronti.
        Ti abbraccio

        • Lia, 2 Ottobre 2019 @ 08:17 Rispondi

          Buongiorno @Oldplum e tutte. L’amore vero lo conoscono. È quello che hanno provato e che in parte provano ancora per la moglie. Con lei vivono, dormono, programmano ferie, feste, traslochi, potenzialmente anche cambi di città, di vita. Quindi, cara @Cossora, noi siamo state il diversivo di un periodo e, ti ricordo, che lo siamo state perché la moglie, ignara o forse compiacente, gliel’ha permesso.
          È lei che detta le regole.
          Se la moglie dovesse all’improvviso diventare più esigente, decidere di dare una stretta al guinzaglio, noi neanche ci saremmo. Avrebbe diverse armi di ricatto. Nel mio caso ci sarebbero anche i figli.
          Della serie “io so io e voi non siete un cazzo”. Questa è la frase del giorno con cui mi sono svegliata(direi dell’umore giusto) stamattina. Buongiorno a tutte

          • Whiterabbit, 2 Ottobre 2019 @ 18:35

            Purtroppo @Lia, anche se il discorso relativo all’amore vero non sempre è come dici tu, cioè io ci credo che molti uomini non amino affatto la moglie, però la cosa è vera..
            basta poco, a volte anche solo ricominciare a comportarsi da donna e non solo da moglie/mamma.. e spesso senza nemmeno ricattarli..

        • Mary, 2 Ottobre 2019 @ 11:24 Rispondi

          @oldplum la distinzione è tra parte emotiva e razionale, non tra impegno e amore romantico. Le persone impegnate scelgono l’amante solo su base emotiva. La persona che si sono sposati è scelta su base razionale. C’è anche una parte emotiva, o è stata in passato, perchè ci si innamora sempre su base emotiva. E’ per questo che si dice che l’amante è la terza gamba e “completa” un matrimonio, quello che va ad inserire un’amante è una quota di emozioni che manca, e di cui abbiamo tutti bisogno.
          L’amante si sente “scelta” in modo totalitario ma non è così purtroppo. In genere la spinta emotiva dura 6 mesi, poi si alza la parte razionale. Lui inizia a pensare che a casa tanto male non sta (anche se prima era tipo depresso) e tu inizi a pensare che si è tanto bello vederlo ma trovarsi come due ladri non è proprio ciò a cui ambisci a vita.

          • Cossora, 2 Ottobre 2019 @ 18:13

            Applausi per @Mary

          • Delusa, 4 Ottobre 2019 @ 09:17

            Mi associo a Cossora! Grande Mary!

          • Ariel, 4 Ottobre 2019 @ 10:10

            @Mary

            Bisogna smettere di piegarsi a uomini sposati e punto se il matrimonio non funziona fatevi un amante LIBEROOOOOOOOOOOO!!!!

            Altrimenti SOLTANTO PER LE DONNE AMANTI saranno SICURO

            AXXXXXXXXXI AMARISSIMI!!!!!

      • EP, 1 Ottobre 2019 @ 21:46 Rispondi

        @cossora… tesoro! Una boccata d’aria…sei stata…sn stata…tutte lo siamo state…

        SOLO UNA BOCCATA D’ARIA!

        Fa così male all’inizio che sembra un pugno allo stomaco…ma se nn scelgono noi… è stata solo l’ora d’aria dei carcerati in prigione! Questo è l’unico senso…la prigione se la sn chiusi loro da dentro! Penseranno sia razionalmemte meglio così…penseranno di avere 7 vite cm i gatti…e invece ne hanno 1 e nn sanno qnd finisce…

        …cara Cossora…nn provare a dare un senso a quello che io e te e qlcn altra qui nn riusciamo forse nemmeno a concepire lontanamente xchè troppo schiette e oneste cn gli altri ma anche cn noi stesse…tanto da nn poter concepire una vita “inutile” e..”finta”!

        È come chiedere ad un leone di capire cm si sente un coniglio…

        Un bacio grande stasera Cossora…nn mollare…fidati poi diventa tutto piu facile…dai nn sarà una vestaglia inguardabile a fermare una guerriera

        • cossora, 2 Ottobre 2019 @ 08:15 Rispondi

          Grazie @Oldplum, grazie @EP.. l’ho sognato tutta la notte.
          Ed era lo specchio della realtà, lui giovane e capellone (come lo ricordo a scuola) che in pubblico mi offriva la guancia fuggendo la mia bocca (nascosto come nella realtà) e da soli mi parlava spinto (appunto, da soli).
          Che dire?
          Anche oniricamente non si può fare!!

          Però vi devo dir euna cosa, sono due o tre giorni che mi sento bellissima e che diverse persone, dalla barista a amiche che ho incontrato per caso, mi dicono ‘come stai bene! sei in froma stai proprio bene!’

          Servono a convincermi. Io purtroppo mi sento ancora nella fase ‘non mi ha voluto’. Cheppalle. Vi leggo, mi tirate su grazie!

          • EP, 2 Ottobre 2019 @ 14:54

            @cossora…il leone nn esiste che dica…il coniglio nn mi ha voluto…il leone il coniglio se lo magna! 😉

            Un bacio leonessa…

          • Ariel, 2 Ottobre 2019 @ 16:27

            Cara Ep
            Facendo questo esempio a Cara Cossora hai involontariamente messo in evidenza qualcosa di importante che può essere utile non solo alla Cara Cossora ma a molte qui

            Ovvio hai ragione un Leone non può dire
            Il coniglio non mi ha voluto

            Verissimo,ma il tema del RIFIUTO
            Purtroppo è percentualmente uno dei temi che concernono o meglio che spesso coinvolgono gli esseri umani nel provare un “Deja vu” antico…..

            Un NODO IMPORTANTE da RISOLVERE perché fa da gancio in noi stesse per attirarci in relaxioni destinate a perdere

            Si chiama Coazione a ripetere un antico trauma

            Perché ne scrivo?
            Perché lo so bene perché lo ho vissuto io stessa ,fortunatamente per la mia Curiosità naturale mi sono impegnata molto dopo la relazione con l’ex che come DONO INCONSAPEVOLE mi ha messo di fronte alla opportunità per me di evolvere in modo da non trovarmi mai più a vivere ‘ l’ANTICO RIFIUTO”

            Coraggio Ragazze tutte BELLE E PIENE DEI VOSTRI STUPENDI TALENTI

            Se saprete Amarvi davvero e partire come esploratrici di voi stesse ecco che risolto l’antico rifiuto

            Nessuno mai più potrà mai ferirci e rifiutarci ancora!!!

            Brava Ep !hai un buon istinto per riuscire a raggiungere tu stessa la verita di te stessa e il confronto ci aiuta tutte a scoprire qualcosa di buono per se stesse!!

            “La cura “canzone e testo SUBLIME di Battiato
            Leggerla come se fosse rivolta a se stessi!!!!!!❤️

          • cossora, 2 Ottobre 2019 @ 16:54

            @EP benedette ragazze.. dai che è passato un altro cazzo di giorno.
            E ho voglia di rimettermi i tacchi.
            Perchè sapete ..non potevo mettere i tacchi.
            Sarei stata più alta di lui altrimenti.
            Che è il doppio (o il triplo?) di me anche in larghezza. E facevamo un bell’articolo ‘lo’ quindi io stavo schiscia in tutti i sensi.

            Capite il mio disagio, amiche, vero?

          • EP, 2 Ottobre 2019 @ 18:22

            @ariel…l’ho rivolto a Cossora xchè voleva essere un incoraggiamento in un suo momento delicato!
            Ovvio che può andar bene x tutte…

          • Whiterabbit, 2 Ottobre 2019 @ 18:29

            Ma nooooo, @Cossora tesoro NANO no!!
            Se lo dicevi subito te lo smontavamo prima..

          • Hara, 2 Ottobre 2019 @ 19:59

            @Cossora… io sono quella che ha spezzato lance … aridatemele tutte che le ricompongo scrupolosamente!!! Mi è venuto il mal di schiena solo a leggerti …ma come hai fatto senza tacchi???? Per Nessun uomo riuscirei a fare tanto !!! E anche tu rimettiti le scarpe su che i tappeti rossi ti aspettano