Home » Amanti » Quando è con lei sparisce

Quando è con lei sparisce

 

Il tempo passa e tu sei sola
Il tempo passa e tu sei sola

 

Gli amanti che spariscono quando stanno in famiglia non agiscono così solo per una questione di opportunità.

Il fatto di non farsi vivi nemmeno un minuto, neppure con un messaggio, tradisce un loro sentire profondo, che è quello di non rischiare neanche il minimo quando sono con lei o con lui.

 

E se non rischiano per un messaggio, di certo non si separeranno per voi

 

sincerely yours

Www.alessandropellizzari.com

Contatti: anpellizzari@cloud.com


136 commenti

  1. il mio ex amante fifone invece ( dice di aver paura che mio marito vada a bussare da sua mogliel) ,da quando gli ho detto di sparire e di non scrivermi più, ha cominciato a scrivermi messaggi anche nei giorni e nei momenti in cui sa per certo che io sono in famiglia ( fino a 10 giorni fa non aveva mai rischiato) . Sto applicando il silenzio da 2 giorni.
    Mah…

    • Ero io quindi L unico imbecille che le dicevo di scrivermi quando voleva…mi rendeva felice leggerla e quindi glielo permettevo…me ne fregavo dei rischi

      • Anonimo non sei imbecille, sei innamorato ed é cosi che ci si comporta quando si é innamorati. L’amore se ne frega dei rischi, non é calcolatore. L’amore ci rende dolcemente folli

        • Smettetela tutti di darvi degli scemi perché siete innamorati. Gli innamorati sono esseri emotivamente superiori, anche se non ricambiati

          • Bellissima frase e concetto e concordo in pieno perché è vero che lasciarsi andare al proprio sentire profondo cioè innamorarsi non è così scontato come si potrebbe pensare
            Richiede il dare ascolto a qualcosa di ingovernabile cioè esporsi a non avere il controllo,
            Ma è vivere almeno fino in fondo la propria vita,non avere rimpianti .
            Non da tutti ,in effetti,
            Si come tu esprimi
            Essere emotivamente superiori.
            Mi è piaciuto leggerlo e rifletterci e condivido.

  2. Mi viene da ridere se ripenso ai numeri da circo che faceva il mio ex quando era con la famiglia….per non sentirmi!!!!! Orario serale: off-limit. Week end: mission impossible. Ma il meglio di sé lo dava durante le 3 settimane di vacanze estive: arrivava addirittura a bloccare il mio numero per il timore che sfuggisse qualche messaggio sbagliato nel momento sbagliato o mica che, chissà, nel cuore della notte gli venisse quale insano bisogno. Usava il blocco telefonico a mo di cilicio per allontanare pensieri malsani. Che pena! Salvo poi approfittare della messaggistica aziendale per dirmi che gli mancavo e inviarmi foto scattate pensando a me e altre sviolinate. La verità? Voleva mettere famiglia e matrimonio al sicuro, ma anche verificare che il mio letto fosse sempre caldo e soprattutto per lui…proprio come sta cercando di fare ora dopo 2 mesi che mi ha mollata e ha già una nuova compagna. Si perche la moglie alla fine l’ ha lasciata (o lei lasciò lui ancora non è chiaro) ma non per me. Lui può fare i suoi comodi, ma io devo rimanere “legata” a lui. Non so che razza di legame malsano si sia creato tra noi, però so che faccio una fatica boia ad uscirne.

  3. Il mio quando andava in vacanza diceva che non aveva rapporti sessuali, che andava via per il figlio ma lui sarebbe rimasto volentieri a casa.
    Poverino si sacrificava sempre 🙂

      • Non vedo perché no,
        Sono rapporti sessuali pure quelli ,insomma se ci si ritrova
        Dentro all’argomento….
        Scusa l’allusione esplicita…

        Ottimo risveglio e modo di sentirsi grati alla vita per viverla già di primo mattino cosi,
        In un verbo che mi piace :

        Sentirsi.

  4. É vero. Ero innamorata e speravo in un finale diverso da quello che invece é stato. Il primo blocco doveva già essere un campanello d’allarme per me, invece l’ho accolto ancora e più di una volta piuttosto che far leva sulla mia autostima e mandarlo a quel paese. Ne avrei guadagnato in dignità. Ricordo ogni allontanamento, seguito da un riavvicinamento sempre più blando e da un dolore sempre più acuto. Perché si stava delineando quella che sarebbe stata la situazione attuale. Io rappresentavo unicamente la parte passionale, lui da me non ha mai desiderato nulla di più. Conosce il mio valore, anche fuori dal letto, ma non gli interessa. Innamorarsi di un uomo così é da autolesionisti, fa un male cane e nonostante ciò é difficile da dimenticare.

    • Ma che razza di foto mi é uscita!! Inquietante. Anche se incarna bene il mio stato d’animo: vorrei essere come la regina di cuori di Alice e poter intimare “Tagliategli la testa!”

  5. Si ero innamorata e cieca. Se solo avessi ascoltato quei balocchi come il campanello d’allarme che in realtà erano, ora non sarei qui a soffrire. Sapete che stamattina parlando di come trascorreremo il Natale, é stato capace ancira una volta di glissare e negare l’esistenza della sua nuova donna? Perché continuare con questo atteggiamento. Se ha chiuso con me che lo dica apertamente. Acquisterebbe un mezzo punto in più ai miei occhi.

    • Scusa ma perché vi sentite ancora? E non è lui che deve conoscere e riconoscere il tuo valore, ma tu, per te stessa!!!
      Io non ci posso credere che esistano donne che fanno dipendere la propria felicità da un uomo…e ne conosco tante.

      • Purtroppo lavoriamo insieme. E lui, periodicamente, trova il modo per entrare in contatto con me con scuse di tipo “professionale”, che in realtà di professionale hanno ben poco: sonda il terreno. O meglio, è come se volesse mantenere vivo l’interesse da parte mia. Non so come spiegarmi, è un atteggiamento strano, il suo. Con scuse banali mi contatta e alla fine chiacchieriamo per un po’ e dopo lui sparisce per qualche giorno prima di ricomparire di nuovo. Non è un reale intressamento nei miei confronti, non ci riprova, però è come se volesse verificare che c’è ancora “qualcosa” per lui. Io sto sulle mie, però poi è inevitabile che ci si ritrovi a scherzare e quando io abbasso la guardia, lui è soddisfatto. Mentre io mi sento un’idiota

  6. A me è capitata una cosa strana. Prima ci sentivamo, all’inizio della relazione, in un secondo telefono e quindi capitava che, non avendolo con sé, quando era con lei mi visualizzasse anche dopo ore e si capiva che era da un secondo telefono. Ora, dopo molti mesi di relazione dove il nostro rapporto è cresciuto, ha iniziato a scrivermi nuovamente dal suo principale, come quando eravamo solo amici, rischiando anche di farsi scoprire, una volta e più, dalla moglie. Questa cosa come te la spieghi? Però cerca di non farsi sentire se è con lei ma non mi dice di non scrivergli.. quindi rischia, è chiaro, perché? che inconsciamente voglia farsi scoprire?

      • anche io credo che non voglia rischiare ma io stessa preferirei che si lasciassero per ragioni di coppia loro piuttosto che perché legge dei messaggi ecc. e ti assicuro che il rischio che legga è concreto. Quindi non comprendo.

        • Ma tanto…di cosa.vi preoccupate…anche se le mogli leggono i messaggi o scoprono telefonate ed altro…se li riprendono per la maggior parte. E loro si fanno riprendere. Di che stiano parlando???

          • si è possibile, ci sono donne che non intendono lasciare il proprio compagno ma ci sono anche quelle disposta a buttarti fuori perché magari sono loro stesse, le prime, che aspettano l’occasione per cambiare vita. Diciamoci le cose come stanno.. se una donna è indipendente anche sul piano economico, ha una vita sociale molto attiva, che se ne fa di un uomo che vuole un’altra? Chi chiude uno o entrambi gli occhi è solo quel tipo di persona che o dipende economicamente dal marito o chi è di carattere fragile. Quindi ognuno di noi dovrebbe essersi fatto un idea di come sia la moglie.. e nel mio caso lei rientra nel primo.. quindi comprendo che lui abbia paura.. ma se ha paura su che base in un ipotetico futuro dovrei scegliere di stare con lui? Voglio accanto un uomo forte non uno che se mi sceglie è perché la moglie lo molla o lo tradisce o scopre.

          • Proprio così…la maggior parte delle mogli finge di non sapere perché io sono dell’idea che dovresti essere la prima ad accorgertene! Ma a tante va bene così, mantengono lo status sociale, l’immagine della bella famiglia è salva, l’importante è che non si sappia! Poi quando vogliono, se lo riprendono per le palle (scusate la franchezza) e se lo riportano a casa

  7. Ai tempi del nostro amantato ero io che col cavolo che rispondevo ai suoi messaggi che mi scriveva quando sapevo che era a casa o con sua moglie. Non volevo che venisse scoperta la nostra storia perché temevo le ritorsioni su di me da parte di lei e dei figli. E soprattutto se doveva esserci un noi sarebbe dovuto essere per una scelta ben precisa. Come è stato.
    Se non riusciva a fare a meno di sentirmi era un problema suo non mio. E se l’é risolto.

    • @Io vi stimo tutte.
      Io la prima, ancora oggi, mi do della scema.
      È davvero difficile a volte prendersi i cosìdetti attributi, fare un bel inchino e mandare a fanculo. Perché quella è l’unica direzione.
      Le uscite sono da tutte le parte.
      Il punto è che noi povere restiamo lì ad aspettare.
      Per favore, quest’anno tutte insieme, evitiamo di stare ancora lì ad aspettare un qualcosa che non arriverà mai
      E piuttosto che regalare loro ancora amore, regaliamo un bel vaffa col cuore.
      E aiutiamoci in questo
      Che nessuna di noi mollata su permetta di aprire messaggi, email, o altre forme di contatto dal 23 dicembre al 7 gennaio.
      Cavolo!

  8. Io credo che non ci siano scusanti se desideri davvero sentire la tua o il tuo amante nei momenti in cui sei in famiglia. Soprattutto con i potenti mezzi tecnologici di oggi. Basta un saluto “innocente” o un semplice smiley. Non ci si deve necessariamente scambiare effusioni virtuali e poemi romantici che possano aumentare la soglia di rischio. Basta farlo con discrezione e attenzione ovviamente. Un semplice cenno per dire “vedi, ti penso” è sempre meglio e talvolta sufficiente a ” salvare” l’amante da laceranti attese e malinconiche giornate, particolarmente nei periodi di lunga assenza: vacanze, festività ecc…

  9. Tanto anche se mandano messaggi durante le feste la moglie non la mollano quindi sia che mandano messaggi o no alla fine che cambia?Meglio un calcio nel culo….il mio mandava sempre messaggi,la moglie sapeva e alla fine è la,Anche dopo(non ricordo più esattamente)tre settimane che l’ho lasciato,Mi arrivano messaggi tutti i giorni che ora è pronto anche subito,per poi cambiare e passare a gennaio ,giustamente prima le feste,per arrivare a farmi chiamare dalla mia amica perché non rispondo più eppure è là..e meno male perché non me ne frega proprio più niente…ora sto benone anche con quello che stò vedendo e quindi altro che star lì ad aspettare messaggi o loro,alla fine non si muovono.via via….fatevi un bel regalo per le feste,eliminate ciò che vi danneggia,bloccateli come fanno loro in quel periodo e uscite a divertirvi che magari trovate di meglio

  10. @Outlier, io l’ho bloccato, ma non solo per le Feste, per sempre! Ne soffro sì, comunque c’è vita oltre, ci dovrà essere, e sò che alla fine sopravviverò!
    Fa un male cane, mi manca tutto di lui, perfino le cose più semplici, il suo viso, i suoi occhi blu, la sua voce che tutt’ora amo… mi manca tutto, tutto… sento un vuoto dentro ma sò che DEVO lasciar andare…
    È dal primo di novembre che ho deciso di chiudere tutti i canali di comunicazione e da allora mi sento triste e sperduta… mi manca ogni giorno… cerco con tutte le forze di continuare a fare sport e a stare attenta a non abusare col cibo! Non voglio perdere me stessa per causa sua! Ma è dura… anche se ho deciso di andare avanti, con la mia vita, con le mie passioni, avvolte mi tocca stringere i denti e dovermi asciugare qualche lacrima persino quando cammino per strada, ma vado avanti, non voglio più guardare indietro!
    … non sò se mi pensa, cosa pensa di me… e da quasi due mesi che ho deciso di applicare il codice del silenzio…
    …io ero la sua amazone, gli piacevo io, sportiva, magra, bella, originale, colta, la donna straniera che parlava 4 lingue, la cosa lo affascinava, lui che di lingue straniere non ne conosceva, con la moglie accanto, lei “a masticare” qualche parola in inglese (e vabbè..!)
    Io invece, a sua detta, quella interessante, La Wonder Woman, la donna da mille talenti, il più importante, quello di saper amare senza fare i
    calcoli, senza aspettarsi mai niente di materiale da lui, mai!
    Ora lui starà a casa con la moglie, lei sovrappeso, 10 anni più di lui ma… rassicurante ed anche benestante lei…
    Mi ha sempre dato per scontato, e non si è mai preoccupato tanto per le mie lacrime amare…

    Ragazze forza! Vi voglio bene, e vi auguro tutto il bene del mondo per l’anno nuovo! Non immaginate l’aiuto e il coraggio che mi avete dato leggendo l’esperienza vissuta di ciascuna di voi!!! Un sincero abbraccio a tutte!
    Grazie Alessandro, per questo preziosissimo luogo di incontro, di scambio e di confronto! Grazie ai tuoi scritti e tutte le testimonianze delle tante amiche qui, mi sono resa conto che la mia storia non è poi cosi speciale ed unica come io pensavo… purtroppo, mi sono trovata e ritrovata in innumerevoli situazioni riportate qui…
    Scusate qualche errore fatto, sono straniera…

    • @Sheila, ise fortissima!
      E ti capisco. Le lagrime scendono ancora anche a me, é normale quando si é ancora innamorate.
      E concordo con te, leggendo poi le varie testunontesti, ti rendi conto che applicwap tutti lo stesso copione.

  11. Io lo farò, farò un viaggio al estero per il Capodanno e vado a visitare Milano! Auguro mi porti fortuna!
    grazie @Outlier, un forte abbraccio amica!

  12. Io in questo periodo non so che sta capitando. In 3 giorni ben 4 colleghi si sono apertamente dichiarati con me.
    Chi carezzandomi il volto improvvisamente, chi dichiarando a parole l’interesse , chi invitandomi a pranzo
    Sono basita. Tutti liberissimi.
    Sarà che ho cambiato profumo? XD

    • Oldplum, ben vengano queste occasioni!!!
      credo di aver capito tu sia separata in casa. È ufficiale la cosa? Altrimenti Mi chiedo come questi uomini liberi siano così apertamente interessati ad una donna sposata…
      pongo questa domanda perché anche io sono separata in casa e credo che l’opportunità di una storia seria non ce l’avrò finche avrò mia marito vicino…
      Temo che chi lancia l’amo ora, come lo lanciava prima che mi trovassi in questa situazione, voglia solo divertimento…

  13. Bene @oldplum,È vero quando si inizia a star meglio le persone se ne accorgono ancora prima di te….occhio però,Se ne accorge pure l’ex e ritornano all’attacco con promesse nuove e tentano pure di farti sentire in colpa perché non hai saputo aspettare,però tornano sempre a parole fatti zero…Non ricaderci,Ma nessuna perché quando tornano con quei modi vuol dire che ne state uscendo e loro lo vedono prima di voi.. quindi la sofferenza c’è ed è anche una fase normale ma tornare sui propri passi e buttare via tutto per due moine,qualche messaggio non vale la pena…A meno che non tornano con i fatti,ma fatti però.. .

  14. io veramente a volte ripenso a tutto,a tutte le sue parole a qui da innamorata ho sempre creduto e mi chiedo come ho fatto a bermi giù di tutto…..dietro ogni parola c’era sempre un suo tornaconto.anche adesso è più impegnato a fare il detective per scoprire se c’è qualcun’altro ma non per fare qualcosa,solamente per buttarmi addosso le colpe.dice di aver capito che mi stavo allontanando,eppure non ha mosso un dito anzi uno Si,quello per scrivermi stronzate.e uno innamorato vede anche prima e non agisce?chiamata da due mie amiche perché non sa come parlarmi visto che non lo cago più,Se voleva di persona veniva a casa mia a suonare il campanello,dicendo che non ha mai potuto portarmi via un we in due anni perché lavora sempre.non ha mai lavorato un week-end. Loro hanno risposto che io ormai son n così per tutte le promesse fatte e mai mantenute e che mi ha persa.sono bugiardi,falsi e anche un po’ stronzi.veramente,volete uno così?Perché come il mio ce né il 90% di queste storie.io le scrivo perché quando leggo di voi donne super che state male così mi dispiace veramente perché ci son passata pure io e mi piacerebbe invece vedere delle donne felici perché hanno capito che piangono per delle persone che non meritano nemmeno il saluto.siete troppo per Loro,troppo belle,troppo intelligenti,troppo di cuore,troppo tutto.

  15. Noi ci scriviamo sempre, anche in loro presenza.
    Lui si porta dietro il cell ovunque, io ho password. Ma ieri mio marito, e non so come abbia fatto, è riuscito a sbirciare qualcosa. Nulla di compromettente, ma è partita la litigata. Gli ho detto lo sai che ci sentiamo, poi sono uscita con amici. Siamo andati a letto senza salutarci e stamattina non ci siamo parlati.
    Io forse sono imprudente, ma mio marito mi sta continuamente addosso.

  16. In base alla tua risposta alessandro , dove dici che gli uomini non vogliono essere mai scoperti, significa che in base a questo dobbiamo valutare se continuare la relazione? Perché se il senso logico è che chi non rischia non lascerà mai… abbiamo trovato un segnale significativo ?

    • Il non rischiare neanche il minimo è proporzionato all’importanza dell’amante. C’e Chi non rischia neanche un messaggio c’e Chi telefona dal bagno o si inventa una riunione alle 21. C’e Una bella differenza. Ci sono amanti che non hanno mai dormito insieme o fatto un weekend insieme in mesi, anni. Lo trovo significativo

  17. E’ una situazione che mette uno stress pazzesco, credo che dovrò arrivare a chiudere perché così non si va da nessuna parte.
    Lui vive tranquillo a casa sua, perché la sua compagna è praticamente ignara di tutto.
    A casa mia tensione continua.

  18. Ci siamo visti, gli ho detto che a casa mia la situazione è difficilissima, continui attacchi da mio marito e minacce di andare a parlare con lui. Gli ho detto tu non puoi comprendere come sto vivendo io, non posso andare avanti in questa situazione, dobbiamo chiudere.
    Mi ha detto posso comprendere, ma vuoi davvero chiudere? se il problema sono io, mi faccio da parte. Poi mi abbracciava e tentava di baciarmi, mentre io cercavo di uscire dall’auto.
    A un certo punto mi ha detto sii forte, sei il loro faro, abbracciandomi.
    Gli ho dato una spallata per divincolarmi e me ne sono andata.
    Ne ho le palle piene di gente che mi dice di essere forte.
    Intanto io e mio marito quasi non ci parliamo.

    • Cara Lei, vivo la tua stessa situazione, con la differenza che io mi sto separando perché voglio tornare a vivere e ad essere felice. Quello che ti ha detto il tuo amante avrebbe potuto benissimo dirlo il mio, quando gli ho detto quello che stava succedendo, ma i motivi che mi hanno portato a non amare piu il padre di mio figlio sono altri, ed il bello è che è pure la verità! Lui è solo una conseguenza. Ma di certo ora riprendo in mano la mia vita, e non resto piu ferma a sopravvivere nella sua. Ti sono vicina!

    • Però Lei davanti ad un “dobbiamo chiudere” non è sottinteso anche da parte tua che comunque non vuoi/puoi lasciare tuo marito? È solo una questione a questo punto di parole giuste o sbagliate dal tuo punto di vista che lui possa dirti per meglio sopportare il tuo matrimonio? In quanto uomo lo vedo semplicemente più pratico nelle sue esternazioni. Ci amiamo, non vogliamo nessuno dei due porre fine al matrimonio, sii forte e tieni botta se il “noi” ti fa stare bene. Se invece la mia presenza fa più danno che utile, non avendo soluzioni diverse da offrirti di comune accordo, mi faccio da parte se può aiutarti a stare meglio. Non lo vedo così fuori luogo il suo discorso. E si … se invece vuoi andare avanti devi essere forte, nessuno può aiutarti in tal senso se non te stessa
      Cosa avresti voluto sentirti dire?

      • Però @Ema lui davanti ad un suo dobbiamo chiudere poteva dire chiudi con tuo marito,abbiamo figli già abbastanza grandi per poterci separare.anche perché io il dobbiamo chiudere di @LEI lo inteso nel senso io stò vivendo malissimo a casa e prima o poi la bomba scoppia e se scoppia deve essere per qualcosa di serio se no dobbiamo chiudere.quando una ti dice la situazione è difficilissima in casa e vuol parlarne non ci vuole un genio per capire che sta’ cercando risposte.le hai avute comunque @LEI,di fronte al tuo dobbiamo chiudere lui ti ha detto se il problema è lui si fa da parte.non lascia la moglie nemmeno se ti separi.quindi o te lo tieni come amante anche nel caso arrivi a separarti con tuo marito o lo lasci perdere.il suo parlare è chiaro.

  19. Qualche messaggio riusciamo a scambiarcelo, riusciamo a sentirci almeno una volta nei due giorni…ma la moglie non la lascia comunque, anzi!!! Si preoccupa perché nell’ultimo periodo la trova molto sospettosa!

    • Anche lui mi ha detto che da un po’ che lo tiene d’occhio. Sarà istinto femminile? Oppure in loro vedono un cambiamento? Chi lo sa…. poco tempo fa lei ha pure visto un mio messaggio ma per fortuna non lasciava trasparire nulla di strano… Però gli ha chiesto chi fossi…

  20. Mamma mia @LEI queste sceneggiate da parte sua non ti fanno cadere le braccia???però ti ha dato un grande indizio,”se il problema sono io mi faccio da parte”….praticamente ti ha detto di stare dove sei perché lui sta bene così…E queste cose che dicono le fanno pure passare come un favore che ci fanno ma sotto sotto c’è una garan paraculata.ma @LEI,una domanda,Se tu eri al suo posto e lo vedevi star male così gli avresti detto mi faccio da parte?e anche quel saltare addosso a mo di piovra è un tentativo per tagliare il discorso perché non gli interessa affrontare l’argomento. Scusa sarò dura ma ora la penso così

    • Ma sono tutti uguali eh… il mio dopo avermi visto soffrire, e a ragione, non avendo un caxxo di intelligente da dire ma non volendo perdere l’osso se ne uscì con dei diversivi che non hanno nulla da invidiare a “guarda un dinosauro!!!”

  21. Silvia R. credo che la tua interpretazione sia la più corretta. Io, al suo posto, gli avrei detto andiamo avanti e accada quel che accada. Ma si sa che noi donne siamo più coraggiose.
    Ieri mi ha scritto che gli manco da morire e senza di me si sente spaesato, che lui vuole essere per me un punto di riferimento in qualunque veste io lo voglia.
    Io gli ho risposto in modo abbastanza freddo, dicendo che ci sono troppi problemi e che per ora almeno non dobbiamo vederci.
    La prossima settimana partirò, quindi avremo meno occasioni per scriverci, quella dopo lui sarà in ferie e con la famiglia. quindi per un po’ i rapporti si raffredderanno.

  22. Ema lui sa benissimo che, se ci fosse un’apertura da parte sua, io sarei anche pronta a rischiare. Se dice così è perché non vuole cambiare la situazione.

  23. Allora ti chiedo scusa Lei. Dai tuoi post precedenti io avevo capito che per te era impossibile pensare di affrontare un divorzio. Se lui sa bene cosa invece pensi direi che parlate due lingue diverse.
    Anche se dirgli “avanti così accada quel che accada” vuol dire tutto e niente, secondo me

  24. Io preferirei andare avanti così, ma sono sempre in bilico perché mio marito ha il sospetto che la nostra storia non sia realmente terminata.
    Il mio amante continua a dirmi che per lui sarebbe un sogno vivere con me, ma di fatto farebbe soffrire troppe persone. quindi, non se ne fa nulla…
    Vive nell’aspettativa che accada qualcosa indipendente dalla sua volontà. che porti lei ad allontanarsi da lui. Ah…ah…ah…e io credo a Babbo Natale 🙁

    • Lei …sono fatti con lo stampino …
      Anche il mio quando si sentiva forte, dopo aver avuto quello che gli interessava, diceva:
      Lasciamo tempo al tempo
      Andiamo avanti così altri 20anni
      Non voglio far soffrire altre persone per causa mia
      Se tu pensi di star meglio mi faccio da parte

      Ma quando era in astinenza, povero,si lanciava con frasi che mi rendevano felice ( povera illusa) del tipo
      Mi manchi da morire
      Non posso vivere senza te
      Come facciamo a star lontani io e te

      Un bugiardo , egoista e meschino

  25. A volte mi arrabbio perché a casa mia vivo una tensione continua con mio marito, che avendomi scoperta fin dall’inizio (maggio 2016) è giustamente guardingo e non si fida, mi lancia frecciatine e battute e torna spesso sull’argomento, invece il mio amante è tranquillo perché lei (nonostante sembra che abbia ricevuto una telefonata anonima) è bella rilassata e non lo tormenta.
    Ma poi la colpa non è sua, è mia che sono tecnologicamente imbranata e mi sono fatta facilmente beccare. adesso mio marito, come mi vede con il cellulare in mano, pensa che io stia scrivendo all’altro e ad ogni mia uscita, sospetta che mi incontri con lui.
    L’unica soluzione per vivere serena e bloccarlo su tutti i fronti, in modo che mio marito abbia libero accesso al telefono per controllare che non siamo più in contatto.
    Mio marito non mi lascerà mai, ma farà di tutto per mettermi tanta tensione addosso da indurmi a lasciare l’altro.

    • Io trovo che questi coniugi che pretendono il controllo del vostro telefono e voi che glielo concedete una cosa fuori dal mondo. La posta ve la aprono?

      • non comprendo questa ostinazione, e mancanza di dignità, di voler trattenere qualcuno in questo modo. L’amore è bello, se c’è, quando è corrisposto e non quando una persona sta con “te” per ricatti morali ed altro. Vivi male tu ma vive male anche lui con tutti questi sospetti

    • Anche mio marito ha tentato di farmi sentire in colpa ma io non ce l’ho fatta a ritornare con lui e gli ho parlato chiaro.
      Sono in una situazione forse poco coraggiosa ma per i bb abbiamo deciso di continuare a vivere insieme e dopo una fase di scrutamenti e osservazioni sembra aver accettato…

  26. Ma come cavolo si fa a vivere così io proprio non riesco a capirlo. Sotto controllo uno e l’altro che vive pieno di paranoie (giustificate). Ma alla fine entrambi state lì, in “famiglia”. E andate in vacanza come da copione. Mah! Vi lamentate entrambi ma non fate nulla per cambiare. Alla fine vi va bene così. Il bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto. Sarà che io sono sempre stata per il tutto o niente, anche se in mutande. E l’amore di un figlio non te lo porta via nessuno se sei stato un bravo genitore. Sarai giudicato ma sempre amato se sei onesto.

    • Non è facile rivoluzionare la propria vita e quella della propria famiglia dei propri figli non tutti ci riescono anzi quelli che ci riescono sono una minoranza

    • Sai Ema mi sono chiesta tante volte queste domande…ma come si fa a vivere in questa specie di ricatto sottinteso?
      Credo che il tradimento riveli una nostra profonda esigenza. E credo anche che a seguito di ciò nella maggior parte dei casi sia giusto che segua la rottura del legame tradito. In riferimento anche ai mariti e mogli che sanno di essere traditi e perseverano, insistono e controllano, non riflettere sull’inquietudine originata dal tradimento è il modo migliore per non cambiare lo stato delle cose. Perchè tantissime sono le persone che sacrificano la verità dei sentimenti pur di preservare la scena esteriore della loro vita.
      Questa è la verita delle nostre storie.

    • Nella teoria hai perfettamente ragione, ma poi nella pratica? Io da mamma sono sicura che non perderei l’amore Di mia figlia, ma cerchiamo di essere oneste, un uomo può dire la stessa cosa? Sappiamo bene quanto una donna tradita e lasciata possa essere cattiva e riversare la rabbia sui figli. Il mio amante ha vissuto la separazione di una loro amica che ha fatto e sta facendo una guerra pazzesca all’ex e gli impedisce di vedere la bimba, Sa che la moglie farebbe uguale identico e lui senza i figli morirebbe. Proprio stamattina mi ha detto che in casa ci sta da schifo, ma vedere i bimbi cenare, metterli a letto per lui è troppo importante, e io, nonostante ci soffra, capisco e lo stimo per questo

    • Già,anche io sono per il bianco o nero , si o no, tutto o niente ma i miei figli … innocenti …
      No,non ce la faccio a far uscire di casa mio marito, il loro papà, che adorano e lui adora loro ,perché io non lo amo più…
      Nel mio caso non ci sono problemi economici o difficoltà logistiche e pratiche.
      Ci frena ,entrambi, la sofferenza che potremmo creare ai nostri figli.
      non nego che inizialmente mio marito ha sperato in un mio ritorno , io però a lui ho sempre parlato chiaro “ non aspettarmi piu”
      E Dopo 8 mesi, pur essendo innamorata, Ho chiuso anche la mia storia extra, perché lui non mi ama e non mi merita.

      • Ad essere onesti e sinceri non si sbaglia. È fingere e negare e nascondere per portare avanti una farsa, per non farsi beccare e poi lamentarsi pure. É questo che non ha senso ed è poi quello che rinfacciamo ai nostri sposati no?

  27. Luce, Benji vi capisco benissimo. È la situazione che viviamo anche io e il mio amante. Entrambi sposati con figli piccoli. Tanti sono i motivi per cui uno sacrifica la propria verità ma al di là delle scelte possibili o meno io credo che bisogna interrogarsi sul perchè sia stata intrapresa la strada del tradimento, essere onesti con se stessi e non fingere che nulla sia cambiato. Un tradimento svela tanto del rapporto ufficiale e raggiunte certe consapevolezze non si può più tornare indietro. Non puoi più stare legata in un matrimonio nel quale non ti ritrovi più. I tempi ovviamente sono lenti per noi che come madri e padri sentiamo innanzitutto l’esigenza di preservare la serenità dei nostri figli ma anche il nostro momento dovrà necessariamente arrivare.
    Con o senza i nostri amanti.

    • È solo la paura di non farcela e l’attaccamento ad abitudini malsane che non permette il salto. Perché noi donne sposate e con figli, Se lui ci dicesse ” saltiamo”, salteremmo.
      In realtà sono loro a non saltare e noi, a prescindere dalle circostanze nostre , lo faremmo.
      Poi ci raccontiamo che ha ragione lui. Ma questa è solo connivenza ad una sostanziale, semiunilaterale mancanza di coraggio.
      Poi. Manca coraggio anche alla parte femminile. Quello di uscirne da sola. Perché ci su racconta che lo si fa per i figli. È una giustificazione anche quella. Infatti se lui ci dicesse “saltiamo”…etc etc

    • Oggi vi scrivo perché sono un attimo destabilizzata. È proprio quando stai recuperando pezzi di te che ti destabilizzano.
      Oggi mi ha detto che sono e sarò sempre una delle donne più importanti della sua vita e che con me sarebbe stato sicuramente bene.
      Cavoli, io ci sarei stata benissimo.
      Saremmo stati felici.
      Solo che comunque rimane con la sua famiglia e per quanto sappia che la realtà dei fatti è così da sempre, mi sento comunque di nuovo fragile perché io adoro quando si lascia andare.
      Però devo di nuovo ricucire i pezzi.

      • Quando lui dice all’amante sei UNA delle donne più importanti della mia vita l’altra non è sua madre, è la moglie che ha scelto e con la quale passerà il Natale . Se poi aggiunge quanto sareste stati bene e come dire a uno zoppo quanto è bello correre dopo avergli promesso di guarirlo. Vergognoso altro che abbattersi

  28. @Franca sono abbastanza sicura che il mio matrimonio sia finito. Non sono più innamorata di quello che è il mio compagno da vent’anni, un uomo buono, onesto, anche fedele, ma così anafettivo, incapace di dimostrare i suoi sentimenti. Come sempre gli dico, un pessimo marito, ma un ottimo padre, e proprio per questo scelgo di sacrificare me stessa per la mia bimba, ma certo non potrà essere per sempre, prima o poi tornerò a essere felice anche io, amante o meno

  29. Mi sembra la descrizione del mio ormai ex compagno.. bravissimo padre ma glaciale con me. Pero’ io il salto l’ ho fatto, sono uscita di casa io, non gli ho neppure dato il fastidio di doversi cercare una casa. Ora sto cercando di ricostruirmi, completamente. Naturalmente sono sola, a parte I miei stupendi bimbi. Cerco di collaborare col mio ex affinche’ siano il piu possibile sereni. E io spero un giorno di tornare ad essere felice

  30. Grazie Alessandro, le tue parole mi rincuorano e commuovono. Dentro di me so di aver fatto la scelta giusta ma e’ dura

  31. Antonella, la mia è la stessa identica situazione.
    Il salto si può fare, spesso i bimbi ne guadagnano… a meno che sia l’ex coniuge ad avere problemi ad accettare, come capita a me. E riversa tutto sui figli.
    Dimostrando che i motivi per andarsene e per dimostrare ai figli che ci sono modi migliori di vivere c’erano tutti

    • É quello che mi ha fatto capire il mio ex amante ieri. Dopo che aveva detto basta, sono stata male, ma piano piano ho cercato di dirmi che sarebbe andato tutto bene, che una volta devo starci male, che lo amo ancora, é vero, ma non mi ha scelta. Questo dal 1 novembre.
      Poi, ieri abbiamo lavorato insieme, e mi ha detto queste cose che mi hanno destabilizzata. Alessandro mi ha taggato in quel post in cui ci sono le sue parole, ma perché dirmelo ieri? Prima del Natale? Voglio dire, sono già 5 anni che non passo un Natale tranquillo, sereno, perché non l’abbiamo festeggiato insieme, e quest’anno mi ero fatta una ragione, un’idea. E ieri invece, tac. Immagino l’abbia fatto per tenermi buona, perché è vero che a casa ê difficile per lui. Ma penso che tutti i 5 anni allora. Ma hai resistito, quindi così impossibile non é.
      Scusate lo sfogo, é che mi manca l’aria oggi. Non riesco a respirare, a staccare. Sono pensierosa, triste.

  32. Io lo sto vivendo da sola ma con lui che ogni tanto mi scrive… Soffre la noia delle feste coi suoi parenti e quelli di lei. Io? Sto bene, rispondo ma non aspetto. Ho grandi progetti per il nuovo anno e questo sarà un Natale di rinascita. Un abbraccio a tutte e uno speciale per te Alessandro.

  33. Io sono ritornata indietro di nuovo e non sono felice,non lo sono senza di lui,ne con lui….stamattina ci siamo sentiti ma ora è da cinque ore che non si collega,è Natale con lei,con la donna che un mese fa ha detto di non provare più nulla,ma intanto è lì con lui e io qua che aspetto l’ennesimo,anche solo un messaggio,una briciola del suo tempo,è Natale è così,lo scorso era un Natale diverso sembrava si muovesse qualcosa,è passato un anno tutto come prima…quando ci lasciamo e ci riprendiamo sembra che debba cambiare tutto e invece tutto torna come prima e quel non collegarsi da 5 ore mi da da tu sei fuori in questo momento.
    Ma perché non trovo la forza di andarmene?

    • Perché sei innamorata. Si i collegamenti delle feste con intere mezze giornate di silenzio sono terribili. Meglio il silenzio vero deciso da voi allora

      • Esatto Alessandro, deciso da noi…e provo un po’ di soddisfazione nel “non rispondere”
        … ma mi pare che tu una volta hai detto che il silenzio che applichiamo sotto le feste non è proprio il vero silenzio

          • Quanto è difficile mantenere il silenzio, me lo ripropongo di continuo, ma poi ci casco, e mi manca da impazzire e ho bisogno di sentirlo, anche solo per messaggio per sapere che c’è….

        • Sono andata a rileggere “il codice del silenzio “ proprio perché ricordavo qualcosa in merito alle vacanze estive e natalizie
          …il silenzio assoluto deve durare qualche mese e non si contano, come periodo trascorso , questi due periodi perché limbo decisorio per gli uomini .
          E mi sono resa conto che il mio non è il vero silenzio anche se non rispondo ai suoi messaggi, in quanto sto comunque dando a lui importanza( e lui lo sa), leggendoli.

          • Con una precisazione: i giorni di feste comandati non valgono se è il primo Natale da amanti. Già il secondo o prelude a decisioni o non va bene

    • Angelina, ti capisco.
      Noi abbiamo chiuso, in teoria, un mese fa. Dico in teoria perché poi torna indietro, perché poi fa delle dichiarazioni allucinanti e io resto sempre sorpresa. Ma, ma. É diverso. Perché non è più una relazione. Io quando ricerco un mio equilibrio, lui poi torna con frasi da film.
      Tuttavia, in questi gg si è fatto sentire, mi ha scritto e poi da ieri buio.
      Ed io non ho poi voglia di stare ad aspettare.
      Angelina, cone tante volte ha detto a me Alessandro, loro se non vanno via è perché in fondo stanno bene. Sarà difficilissimo come nel caso del mio lui, ma non lo vedo strapparsi i capelli. Lui dice che cosi facendo teme di fare un casino grande a casa. Ma in questi 5 anni allora non avevi questa paura?
      Adesso mi dice che é coinvolto e che se fa casino perde le figlie. Ora, che sia solo questa la ragione o meno, lui é li con lei ed io sono a pensarlo.
      Come te.
      Quindi dobbiamo trovare noi la forza.
      Io scrivo molto in questi casi.

  34. Alessandro ci ho provato,non ci riesco,sto male in entrambi i casi ma sto male,voglio uscirne e non so come,non vedo vie di uscita solo sbagli di qua e di la ma intanto lui è la con la sua famiglia ….questo è il quarto Natale.
    Sono paranoica io che non lo sento da stamattina?Me lo chiedo…
    Mi piacerebbe dirgli ma sei vivo??

    • Angelina quattro anni sono tantissimi in questa situazione. Non puoi trascorrere le giornate in attesa di un suo messaggio. Almeno cerca di non farglielo capire , non dimostrarti sempre disponibile Solo quando decide lui.
      È vero che anche io, pur avendo chiuso ( me lo sono imposta, pur essendo innamorata), aspetto di leggere le bugie che mi scrive ora che è in vacanza con la famiglia
      ma se penso che butta lì frasi solo per tener caldo il letto per gennaio…rido

  35. Ti ha tenuto buona col messaggino del mattino mentre magari lei era in bagno, poi tutto dedicato a passare la giornata in famiglia. Tanto te sei li che lo aspetti. E lui salva capra e cavoli. Quanti Natali e vacanze hai passato così? Quanti ne vuoi passare ancora? In cambio di cosa?
    E scrivergli tu a che pro? Hai bisogno di rammentargli che sei lì che stai di merda ad aspettare un suo cenno? C’è bisogno di dirglielo? Non lo sa?

  36. Assurdo…condivisione totale…credevi che fosse un rapporto unico…raro…eccezionale…manco un messaggio di buon natale…l’amore mi ha deluso…

    • È Meglio un “buon Natale non detto”, per rispetto di una decisione presa, piuttosto che detto con ragionamento , opportunismo e calcolo

      • Anche noi, nemmeno un messaggio di auguri, ma meglio così, tanto non serve a nulla. Io a lui ci penso, tanto, forse anche lui mi pensa un minimo, ma i fatti sono chiari e nulla cambia. Io ho deciso che dopo tanta ostinazione per questa storia mi fermo qui, non voglio più muovere un dito, spreco solo energie che invece preferisco investire per ricostruire me stessa. So che lo rivedrò prima o poi e non sarà facile, ma spero che prima di quel momento avrò raccolto tutte le mie forze per reagire in modo diverso da come ho fatto finora. Sono stanca di vedermi triste e mi sento molto motivata ad iniziare l’anno nel modo giusto.

        • Iol’ho Ricevuto il messaggio
          “Buon Natale , ti amo “

          Il primo che ho ricevuto ieri, quasi sicuramente il primo che lui ha inviato…ma non è sincero, non è fatto col cuore, lo so.

          • Non conosce il significato della parola, per ignoranza
            Non conosce la meraviglia, la pienezza, la totalità del sentimento per aridità
            Se in più aggiungiamo che è un bugiardo, calcolatore,egoista ed insensibile mi chiedo proprio cosa mi abbia fatto innamorare di lui…

          • Ti sei innamorata prima di conoscerlo. Gli uomini si vendono molto bene per ottenere quello che vogliono. Ottenuto, si rivelano nella loro essenza. È solo questione di tempo

    • Magari!!!! Il bello è che io troverei una qualsiasi scusa per stare con lui anche solo mezz’ora, mentre lui nei giorni di festa dice di essere sempre sotto controllo!!!!

      • @Benjy, siamo tutte così. Sono le solite frasi fatte che mi sa ci raccontano.
        Non lo so, io penso questo: se davvero sei controllato e non ne puoi più, allora chiudi, stop, fine dei giochi. E butta la chiave però.
        Ma se invece non lo fai e hai un’altra persona che comunque é legata a te, che comunque ha una relazione con te, il tempo lo trovi e lo devi trovare se sei davvero interessato.
        Quindi, anche nel mio caso lui diceva che era super controllato, però come mai noi donne, anche quelle impegnate, riusciamo a trovare comunque dei modi per farci sentire?
        Perché loro sono dei fifoni. Rischiano, ma non davvero.
        @Alessandro, vero. Cos’altro posso fare in più rispetto a ciò che ho fatto finora? Nulla.
        Posso davvero trovare tutto il coraggio che mi è mancato fino ad ora e andarmene senza lasciare porte socchiuse questa volta.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

@anpellizzari

La mia Rubrica su Panorama.it

Commenti recenti