man and woman wearing brown leather jackets
Photo by Vera Arsic on Pexels.com

Per molto tempo sei stata la sua Beatrice, la donna perfetta e superamata con la quale costruire un nuovo futuro insieme e adesso invece sei diventata una rompipalle e si vede che lo pensa, se non te lo dice apertamente: perché? Ha ragione? Stai rovinando tutto?

Primo errore da non fare: prendersene la colpa

Quando lui dice “ti stai trasformando in un’altra moglie, in una donna che non voglio” e altre nefandezze del genere non farti prendere dal panico e dai dubbi: ti sta manipolando per farti stare buona e a cuccia a fare la brava amante. Perché? Chiediti da quanto aspetti che lui parli alla moglie di questa benedetta crisi che, come molti uomini la descrivono alla propria amante, è sull’orlo del precipizio da anni. Come mai allora l’ultima spintina per chiudere il matrimonio fallito non arriva mai? Ricorda: c’è un tempo limite per queste storie, non è infinito (tre anni massimo, poi lui non quaglia più, questo dice la mia Epidemiologia di coppia). Se lui non pone un limite è perché non vuole averlo, non perché non può averlo: è perché non vuole separarsi davvero. Mettilo tu e smetti subito di fare l’amante: deve tornare da te solo quando ha il risultato.

Secondo errore da non fare: non cedere alla paura di perderlo

Lui fa il prepotente con te sventolandoti in faccia la storia della rompipalle perché sa di essere il più forte (quello che ama “meno”, quindi ha meno paura di perdere l’altro – tanto c’è la moglie…) e vuole mandarti in tilt e addestrarti a pazientare e subire il tempo che passa, naturalmente continuando a fare la brava amante. Ribellati e cantagliele chiare, togliendogli subito i benefit che lui vuole: sesso e psicologa gratis a disposizione come sua discarica emotiva, almeno finché non si scusa, ritratta e pone una data certa di separazione (in mesi non anni). Ricorda però: un uomo che fa queste pressioni alla donna che non ama per ottenere quello che vuole non ama davvero e pone delle condizioni, fra le quali sembra mancare la più importante, lasciare sua moglie come promesso in tempi accettabili.

Terzo errore da non fare: stare zitta e non reagire

Subire “sei una rompipalle” senza reagire buttandogli subito in faccia quello che si merita e iniziando TU subito un Codice del silenzio serio significa dargli la certezza della tua debolezza, e confermargli che lui può dire e fare quello che vuole con te. Il destino futuro, se ingoi questo rospone, è essere declassata ad amante super partime pronta a ingoiare rospi ancora più grandi fino al tuo esaurimento nervoso. Ricorda: il prepotente non ama e schiaccia chi gli bacia i piedi.

NE PARLO ANCHE IN QUESTO VIDEO

Cara amica, sei in questa situazione, hai già fatto dei Codici del silenzio – no contact con insuccesso e non riesci a venirne fuori da sola? Prova un’ora di counseling con me, vedrai la differenza subito. Scrivimi per info a: anpellizzari@icloud.com

Condividi:

188Commenti

  • alessandro pellizzari, 21 Settembre 2023 @ 16:55

    Grazie a te

  • Beatrice, 21 Settembre 2023 @ 15:18

    Ecco me lo ha detto: sono una rompipalle.
    E quindi mi sono stufata. Sono una persona dalla pazienza infinita ma lui ha esagerato.
    Sta succedendo tutto quello che hai scritto tu nell’articolo.

    Infatti è iniziato il mio no contact, è arrivato il momento. Farò il possibile per essere inflessibile.

    Mi sono riletta altri articoli del blog (anche l’ultimo sull’uomo gentile, sembra il suo identikit).
    Avevate tutti ragione dall’inizio, ci ho messo del tempo perchè ha saputo vendersi bene, ero troppo presa per accettare che potessi non valere abbastanza per lui, mi guardava con quegli occhi a cuoricino. Ora mi viene il vomito a pensarci.
    Ma niente, adesso ci sono arrivata.

    Questo blog è utilissimo, il mondo maschile sotto questo punto di vista mi era sconosciuto e molte cose non le avrei capite così in fretta da salvarmi.
    Quindi grazie.

  • Mimi, 13 Giugno 2023 @ 08:41

    @Giulia io non ho mai raccontato il “durante” della mia storia perchè sono arrivata dopo aver chiuso definitivamente ma stai tranquilla che sei in buona compagnia, era un narcisista, mi teneva incatenata, me lo sono ripresa dieci volte di cui otto per sensi di colpa dovuti ai suoi “non hai lottato abbastanza” mentre lui andava e tornava dalla moglie.
    Nemmeno io l’ho mai cercato, è sempre tornato lui accusandomi appunto di averlo lasciato andare facilmente e, furbone, è tornato sempre con un qualche minimo gesto in più utile a potermi illudere che porca miseria stavo per perdere l’occasione giusta e la volta buona così scatenava il mio affanno per riprenderlo indietro sottomettendomi nei peggiori modi.
    Riuscivo a resistere alla prima telefonata, alla seconda, poi rispondevo alla terza e lui mi faceva pagare le prime due con gli interessi.
    Non ti preoccupare Giulia…se ne esce e no, non sei una delle peggiori, sei in ottima compagnia.

  • Waity, 13 Giugno 2023 @ 04:47

    @Dispersa
    La ex è ancora ex, solo che convivono per una questione di reciproca convenienza.

  • Rinascita, 12 Giugno 2023 @ 22:11

    Waity ma cosa ti interessa se è narcisista o meno. Ti ha detto che non ti ama, però non disdegna di venire a letto con te. Succede spesso! Ora o interessa anche a te solo questa sfera o mi chiedo come tu possa continuare ad intrattenere una relazione con un essere del genere che non ha nemmeno un briciolo di umanità. In questo noi donne siamo più avvantaggiate, credi davvero di non trovare un uomo con cui andare a letto che si comporti dignitosamente?
    I rapporti non vanno sempre bene, le
    storie finiscono, si può smettere di amare, c’è da farci pace, non incaponirsi, bisogna liberarsi da schiavitu’ di questo tipo, amare significa anche lasciare andare.
    Non vedo amore nel puntare i piedi e nel volere a tutti i costi quello che l’altro non vuole darci.
    Se l’uomo che amo mi dicesse di trovarmene un altro, neanche in fotografia mi vedrebbe più.
    Su forza donne siamo molto ma molto di più di vomitatoi per uomini che non valgono niente.
    Perché un uomo che viene a letto con te e ti dice quello che ha detto non vale niente.

  • Lia, 12 Giugno 2023 @ 18:28

    @Waity, leggendo quello che stai subendo e stai sopportando per lui, non posso che consigliarti di rivolgerti ad uno specialista.
    Purtroppo lui si sta approfittando di te e del fatto che ne sei innamorata. Tu ne sei dipendente e queste cose vanno curate. Fatti aiutare a staccarti da lui! Non è vedendoti ai suoi piedi che tornerà mai ad innamorarsi di te! Quello che fa è per pura convenienza. Lo sai bene anche tu. lo descrivi perfettamente!
    Ti ha in pugno, ti comanda a bacchetta, riesce a farti bere anche la storiella che se vuoi stare con lui devi avere pazienza e sottostare a tutte le limitazioni che impone!
    Riprendi in mano la tua vita e fatti seguire in questo percorso…
    Ti abbraccio forte.

  • Dispersa, 12 Giugno 2023 @ 18:16

    @Waity come giustamente ti ha scritto @Ale ormai i narcisisti vanno di moda… Ma se leggi tutti i nostri commenti vedrai che queste persone si assomigliano e che hanno un comune denominatore uguale e si chiama ‘egoismo’… Quindi nulla di così complicato!
    Ti dà per scontata, sa che ci sei e che qualsiasi cosa lui fa e farà tu lo perdonerai… Guarda tranquilla è successo a tante, non sentirti in colpa ma inizia con il metterti al primo posto… Comincia da te, a volerti più bene!
    Inizia un po’ alla volta, perché il click è per pochi, a tirarlo giù dal piedistallo… Vedrai che con il tempo la fase del ‘lui e solo lui’ passerà ed entrerai in un nuovo loop ‘prima vengo io’… Una prerogativa ‘devi voler cambiare’!
    Scusa non ho capito… Ma questa ex moglie è tornata moglie o è rimasta ex?

  • Giulia, 12 Giugno 2023 @ 16:58

    @Molly forse ti riferivi a Waity per la colazione… io faccio meaculpa e mi dichiaro dipendente affettiva, una delle peggiori in questo blog, però non l’ho mai mai cercato, piuttosto l’ho sempre accolto tutte le volte che ho tentato di chiudere con lui e di bloccarlo. Se non fosse stato così ostinato a girarmi intorno con le sue chiamate messafgi disperati ecc., sarebbe stato un lontano ricordo risalente a primavera 2021, quando mi ha detto che non se la sentiva di andare avanti perchè avevo famiglia e io gli ho detto ok, capisco, finiamola così. E invece sono seguiti due anni in cui ha continuato a cercarmi e io non ho mai avuto la forza di non rispondere e non accoglierlo. Il risultato non cambia, comunque… sempre tre anni di catene.

  • elleelle, 12 Giugno 2023 @ 16:47

    @Waity
    La tua storia è angosciante perché si vede quanto sei succube e dipendente da un uomo che non è interessato a te.
    Non so come si possa pensare che essere trattate così possa essere descritto come una relazione.
    Concordo con chi ti ha risposto prima di me, lascialo e rivolgiti a un professionista che ti possa aiutare a capire che essere la pezza da piedi di qualcuno non è amore.

  • alessandro pellizzari, 12 Giugno 2023 @ 14:58

    Non sono uno psicologo ma leggendo ciò che scrivi credo che qualche elemento ci sia anche se sai che non amo la moda di dare del narcisista a chiunque. Quando il rischio c’è meglio parlarne subito con uno psicoterapeuta

  • Molly, 12 Giugno 2023 @ 14:16

    Ti consiglio di rivolgerti subito a un esperto per USCIRE DA QUESTA DIPENDENZA da un uomo che in realtà ti usa e non ti vuole neanche bene, altro che amare.

    Ottimo consiglio, @ale

    @Giulia ha raccontato cose agghiaccianti ma la cosa GRAVISSIMA non è tanto il comportamento di lui che lascia il tempo che trova perché non si può avere un’influenza su una persona che non scrive qui e quindi anche se ci sfoghiamo a giudicarlo non cambia niente, la cosa grave è LA DIPENDENZA AFFETTIVA DI GIULIA.

    @Giulia trovati URGENTEMENTE aiuto professionale. Ti sei umiliata a portargli la colazione e non ha apprezzato, ti ha MORTIFICATA andando a divertirsi dove gli hai sempre chiesto e ha fatto in modo che tu lo sapessi. TI HA CHIARAMENTE detto che non ti ama. Cos’altro deve fare perché tu costruisca un MURO INVALICABILE entro il quale autoproteggerti? Nel mondo siamo 8 miliardi, non sprecare altro tempo con quel babbeo!

  • Waity, 12 Giugno 2023 @ 11:30

    @Alessandro
    Credi che sia narcisista?

  • alessandro pellizzari, 12 Giugno 2023 @ 11:25

    Per collegarmi all’articolo di Alessandro, proprio l’altro giorno mi ha detto che se lo amo e voglio aspettare, devo farlo in silenzio, senza chiedere e senza cercarlo, mi cerca lui, perché non vuole sentirsi pressato. Devo fargli vivere la sua vita e io vivere la mia, ci vediamo quando lui può

    Tipico atteggiamento di chi vuole l’amante part time e non mollerà mai la moglie. Ha visto dal tuo comportamento che hai paura di perderlo e ti farà ingoiare rospi sempre più grandi. In più la violenza psicologica e verbale. Ti consiglio di rivolgerti subito a un esperto per uscire da questa dipendenza da un uomo che in realtà ti usa e non ti vuole neanche bene, altro che amare. Non farlo arrabbiare… i narcisisti si arrabbiano apposta, anche se non devono

  • Waity, 12 Giugno 2023 @ 11:10

    @Stefano
    credo anch’io che l’ex moglie sia solo un’alibi, vuole solo essere libero da legami. Io ho anche perso quel poco rispetto che aveva di me, alla fine. Sono andata via tante volte e spesso sono tornata sui miei passi, lui addirittura ci scherza su ormai. Sa che a lui ci tengo e che ho paura di perderlo e ci marcia da morire. Mi ferisce inconsapevolmente e non gli importa neanche. Due giorni fa abbiamo litigato perché mentre era con me, continuava a parlarmi del suo bel rapporto con l’ex moglie, e che io dovevo accettarlo e pensare alla mia vita, incontrare un uomo che possa darmi tutto quello che lui non può darmi, tanto nel frattempo ci saremmo frequentati comunque come amanti (lo schifo insomma). Gli ho fatto una scenata tremenda, mai successa in passato, e lui era arrivato a dirmi che non voleva più vedermi. Io mi sono sentita subito in colpa per essermi arrabbiata, gli ho chiesto scusa infinite volte mentre a lui era già passata. Addirittura ieri mattina ho fatto un’ora di macchina per portargli la colazione sul posto di lavoro, chiedergli ancora scusa perché mi sentivo realmente mortificata. Lui mi ha incontrata per mezzo minuto ed è corso via per non essere visto con me. Si guardava continuamente intorno, credo che siano stati i trenta secondi più inquietanti della sua vita. Si e preso la colazione ed è scappato via dicendo che certe cose non le devo fare e mi ha salutata da lontano. inutile dire che mi sono sentita peggio di prima e ancora più fuori luogo. Poi non si è più fatto sentire e ieri sera sui social ha postato delle foto in cui era con amici a divertirsi proprio nella mia città, vicino casa mia, nel mio posto preferito. In passato ce l’ho invitato mille volte e mi ha sempre detto di no. Immagina il mio dolore nel vederlo lì, con altre persone, felice, incurante del fatto che io avrei visto quelle foto e ci sarei stata male. Non ha mostrato la minima sensibilità. Eppure sapeva che io mi sentivo ancora triste per il litigio e che oggi per me a lavoro sarebbe stato un giorno molto importante, invece è sparito per poi ferirmi e basta.
    A me racconta di avere sempre troppi impegni e troppi problemi per tutto, che non gli bastano 24h al giorno, che è stressato. Eppure fa serate, uscite con amici, famiglia, ex moglie, senza lamentarsi di nulla. I problemi e gli impedimenti li ha solo quando parla con me.
    Per collegarmi all’articolo di Alessandro, proprio l’altro giorno mi ha detto che se lo amo e voglio aspettare, devo farlo in silenzio, senza chiedere e senza cercarlo, mi cerca lui, perché non vuole sentirsi pressato. Devo fargli vivere la sua vita e io vivere la mia, ci vediamo quando lui può. Crede che tutta la mia vita ruoti intorno a lui, ma di certo non è così.. vorrei solo una relazione normale, sono solo stanca di aspettarlo. Se poi decido di andarmene mi dice “accetto la tua scelta ma non la condivido”, se voglio rimanere lo stesso, dice “addirittura vuoi scendere a compromessi, ma ti rendi conto?!”. Mi sembra che si diverta a farmi impazzire. Quando piango per ciò che fa o non fa, dice di soffrire anche più di me (eppure sparisce per giorni e mi ignora, quando succede, per poi tornare settimane dopo come nulla fosse). Mi chiama rompiballe in modo molto più volgare di così.. e spesso lo fa con una rabbia inaudita, mentre piango, senza mai scusarsi, dicendo che è colpa mia se si arrabbia. Eppure mi sembra di sopportare cose assurde, di essere abbastanza paziente, non gli parlo mai male per non farlo arrabbiare, spesso ingoio il rospo e quando proprio non va giù, piango e vado via. A volte non riesco a capire dove sbaglio con lui, cos’ho che non va.. a me sembra di trattarlo bene.

  • Rosa, 12 Giugno 2023 @ 10:28

    @Waity
    Ciao, lui vuole la moglie e anche l’amante, così ha la sicurezza della famiglia e la passione con te, perchè dovrebbe cambiare la sua situazione? Staccati da lui, ama te stessa, ci vuole forza e determinazione, non permettere a lui di trattarti in questo modo, ti ha detto che non ti ama più, cos’altro hai bisogno di sentirti dire? Rispetta te stessa perchè lui non lo sta facendo! Allontanati il prima possibile, blocca tutto e se ti vorrà sarà per stare con te, non accettare più compromessi. Sarà dura ma alla fine sarai orgogliosa di te stessa.

  • Stefano, 12 Giugno 2023 @ 07:14

    @Waity
    Ogni volta che leggo storie così rivivo i miei momenti. Se tu lo ami e vuoi di più, non aspettare. Chiedi e se lui se ne andrà è perché non ti vuole. Punto. Questa storia della moglie (nel mio caso era la stessa cosa per il marito) è un alibi. Quindi dagli l’ultimatum, fatti tutto il percorso che va fatto e vedrai che potrai ambire a non essere la seconda. Perché questo è. Ambire vuol dire che almeno ne avrai l’opportunità, anche se magari sarà difficile. Lì dove sei tu invece è impossibile. Poi decidi tu se ti va bene questa situazione. So che è difficile staccarsi dalla cannuccia del piacere. Ma va fatto perché altrimenti è una continua sofferenza, uno stillicidio senza fine. Perché per rispondere alla tua domanda … No, non ti sceglierà mai!!

  • alessandro pellizzari, 11 Giugno 2023 @ 21:41

    Sarà finito l’amore con la moglie ma lui ha una Fifa nera che lo scopra e presto ti chiederà di usare dei baffi finti quando uscite insieme

  • Waity, 11 Giugno 2023 @ 17:41

    L’ho conosciuto che era separato, diceva che lo stavo salvando da un periodo brutto della sua vita, dovuto alla sua separazione, diceva di amarmi.. ma alla fine, facendo il doppio gioco, è tornato a vivere con l’ex moglie. In tre anni ci sono stati vari tira e molla tra noi, la prima volta mi ha lasciata lui, poi si è fatto sempre mollare. A volte tornava lui, a volte io. Purtroppo sono ancora innamorata e spero come una stupida che lui cambi idea e scelga di stare con me, ma lui dice di non amarmi più. Eppure mi chiama, quando “è possibile” mi vede e se vado via dopo un po’ mi cerca. Abbiamo entrambi capito che un’amicizia non è possibile, per me perché lo amo, per lui perché è molto attratto da me. Abbiamo provato ad essere solo amici ma lui continuava a tenermi nascosta a tutti perché non sapeva come giustificare la mia presenza e perché aveva paura che la moglie potesse sospettare qualcosa, anche se non facevamo nulla. Ha paura che anche gli sconosciuti possano vederlo con me e sospettare qualcosa e quando gli ho fatto notare che è terrorizzato all’idea di essere cacciato di casa, lui mi ha detto “perché dovrei rovinare un rapporto che è tranquillo e sereno?”.
    Adesso siamo “amanti” e lui dice che sta con l’ex moglie perché è una comodità, le vuole bene, ma il loro amore è finito da anni e io spero, tra la rabbia e il dispiacere, come una stupida, che lui possa innamorarsi di nuovo di me e scegliermi. A volte l’amore ritorna?

  • Dispersa, 28 Maggio 2023 @ 08:18

    @Molly la mente umana è talmente complessa che è difficile capire il perché di certi comportamenti, noi possiamo trarre delle risposte/conclusioni in base al nostro vissuto… Ma purtroppo è quasi sempre sbagliato.
    A questo punto potrebbe essere che l’ex amante mandi un ‘mi manchi’ per capire se lui, nonostante il tempo passato, abbia ancora un interesse per lei… Lui rispondendo con un ‘sei il mio primo ed ultimo pensiero della giornata’ cerca di tenere gli animi tranquilli mentre in lei alimenta solo il suo ego e il tutto si ferma lì.
    Bisognerebbe capire se hanno chiuso di comune accordo, se uno dei due è stato scoperto, se uno dei due ad un certo punto volesse di più ecc. Se c’è stata chiarezza o se c’è ancora dell’irrisolto.
    Le variabili sono molteplici!!

  • alessandro pellizzari, 27 Maggio 2023 @ 09:10

    Gli uomini sono mediamente vigliacchi quando devono lasciare una donna o chiudere definitivamente. Sono gli uomini che si sono inventati la cosiddetta pausa di riflessione, un modo ipocrita per lasciare, preferiscono essere lasciati e quando hanno l’occasione di infilare la spada fino all’elsa per finire i tira e molla non lo fanno. Nel caso delle amanti poi c’è sempre il timore non tanto di fare del male (sono storie defunte) ma di farle troppo arrabbiare… non si sa mai. Meglio un ti penso anch’io. Ma non è pietà, anzi. È illudere

  • Molly, 27 Maggio 2023 @ 03:11

    No dai non si può sentire… Ti farebbe ribollire il sangue!!

    Vero@ Dispersa. Io non lo sto difendendo ma so che è sincero quando mi dice che non la vuole trattare male e non sa come gestire i suoi slanci verbali per come è stata la loro storia.

    Comunque si è messo lui in un ginepraio e io più di dirgli che non la sta aiutando a dimenticare e che forse dovrebbe darle dei tagli, non so cosa suggerirgli.

    Che se la veda in po’ lui.. poi se sua moglie vede una notifica perché la ex ha pure la mancanza di tatto di scrivergli in orario in cui sa che è a casa, cavoli suoi! Almeno che lui cambi le impostazioni del cellulare!

  • Molly, 27 Maggio 2023 @ 03:03

    Sono d’accordo, @Leilei infatti è la ex del mio collega che secondo me, anche se sono passati anni dalla fine del loro amantato, non l’ha ancora superato. Fare cucú con “mi manchi” è una dichiarazione un po’ forte e per riattaccare bottone…Ma non credo le andrebbe di tornare a fare l’amante. Almeno, pare che volesse la storia alla luce del sole. Forse non riesce a stare senza la stampella? Invece di scrivere a lui “mi manchi” dovrebbe cercare di superare il suo lutto e non cercarlo più. Magari fare terapia. O separarsi!

    A lui ho detto “ma non puoi darle dei tagli per aiutarla a dimenticarti?”E lui mi ha detto che non sa mai come comportarsi e come risponderle perché non vuole essere brusco o ferirla. Lui dicendole “ti penso” non intende un messaggio come il suo. Poi dice che è sempre lei a cercarlo e non capisce perché non vuole staccarsi… boh?

    Mi ha detto che erano passati 4 mesi dall’ultima volta che lei gli aveva scritto e poi era calato il silenzio e pensava che non lo cercasse più e invece senza preamboli si è palesata con la frase forte e lui era spiazzato. Mi ha detto che ha guardato la notifica senza aprila per un paio d’ore e non sapeva cosa fare … e che per fortuna sua moglie non ha notato il messaggio arrivato alla sera pure, quando sa che è a casa… mah!

  • Leilei, 26 Maggio 2023 @ 22:20

    Molly ma il “mi manchi” non è tanto un messaggio da amico.
    Il nostro è un rapporto che si è trasformato nel tempo.
    Lui è una persona a cui comunque tengo, ma non mi manca non vederlo, non andarci a letto ecc…

  • Lia, 25 Maggio 2023 @ 09:36

    @Dispersa, condivido tutto quello che hai scritto.

  • Dispersa, 25 Maggio 2023 @ 06:45

    No @Love è un po’ diverso… Se tu gli scrivesse ‘mi manchi’… È perché è vero non è un discorso di rimanere amici… Se la sua risposta fosse ‘sei il mio primo ed ultimo pensiero del giorno’ lo farebbe per egoismo… Questo vale anche se ciò accadesse a parti inverse.
    Non lo fai per una tua dignità personale tutto qua!!

  • Dispersa, 24 Maggio 2023 @ 22:39

    Scusa @Molly nemmeno a me piace vedere cialtroni ovunque e dovunque… Ma uno che ad un ‘mi manchi’ risponde con un ‘sei il mio primo pensiero del mattino e l’ultimo della sera’… Bhee c’è qualcosa che non torna!!
    Se fosse tuo marito a scrive all’ex amante ‘sei il mio primo ed ultimo pensiero della giornata’ in risposta ad un suo ‘mi manchi’ … Faresti spallucce pensando ‘bhee ma sono amici’??
    No dai non si può sentire… Ti farebbe ribollire il sangue!!
    Diciamo che forse questo collega ti dice ciò che vuoi sentirti dire… Rifilandoti la storia dell’amicizia.

  • Love, 24 Maggio 2023 @ 19:05

    @Ale….sarà che anch’io ho quel pensiero ogni tanto che mi sfiora sulla mia ex, ma seppur ce quel legame di cui parla almeno da parte mia so per certo che l’amico non sarei mai riuscito a farlo e se quando ancora non andavamo a letto io le ho sempre detto fin dall’inizio che l’amicizia tra noi non sarebbe mai più esistita…i pensieri che scrive @Molly io li ho spesso, sopratutto se sta bene lei…non mi interessa altro.
    Stronzo…cialtrone o qualsiasi altro aggettivo per definirmi perché si potrebbe dire che siccome lei ha voluto chiudere con me io non faccio l’amico perché pensavo solo a quella?
    Assolutamente no…se mi chiedessero se le voglio bene o qualcosa di più forte a prescindere dalla scelta fatta, risponderei di sì senza esitazione.
    Non si può avere ciò che l’altro non vuole…va accettato con tutto il contorno dei sentimenti positivi e negativi.

  • alessandro pellizzari, 24 Maggio 2023 @ 18:34

    Io avevo letto che le diceva anche tu mi manchi e sosteneva una finta amicizia unilaterale. Non è così? Meglio per il tuo amico che non fa parte dell’esercito di cialtroni. Che abbia però mantenuto una sorta di fil rouge con una donna che gli scrive ancora certe cose lo trovo discutibile. Sarà troppo gentile …

  • Molly, 24 Maggio 2023 @ 18:23

    Attenzione, @Alesaandro ho letto meglio quello che hai scritto.

    Lui non le dice che anche lui sente la sua mancanza ma che rivolge a lei ogni giorno dei pensieri. A me sembra un concept diverso. Magari lui potrebbe anche pensare “come se la starà cavando? Ce l’avrà fatta a superare il distacco? Le ho voluto bene e spero sia felice”

    Non le risponde “anche tu mi manchi ” e secondo me non stanno dicendo la stessa cosa. Poi se si vuole per forza vedere la cialtroneria in tutti gli uomini… basta parlar chiaro.

  • alessandro pellizzari, 24 Maggio 2023 @ 17:10

    beh questo che le dice che lei gli manca e non gliene frega più niente non fa l’amico, è un cialtrone che illude

  • Molly, 24 Maggio 2023 @ 16:46

    Grazie @ Leilei. Ogni tanto ci azzecco anche per qualche persona che scrive qui in questo luogo di scambi di opinioni e di storie.

    Pensa che un mio ex collega che ha avuto una storia durata due anni con una (sposati entrambi) ha mantenuto l’amicizia una volta chiusa la storia. Naturalmente lei avrebbe voluto di più, come da copione e a lui importava altro.

    Lei a distanza di anni ogni tanto fa cucú con frasi del tipo “sai, anche se passa il tempo, mi manchi”. Lui mi ha detto che non capisce il senso di tali frasi ma per tenere il rapporto amichevole e dirle quello che lei viole sentire le dice “anche tu sei il mio primo e ultimo pensiero di ogni giorno” che ovviamente se fosse vero starebbero ancora insieme, poi lui cambia discorso su cose leggere, i viaggi, lo sport, il teatro per darle un taglio. Si sentono ma non c’è più nulla di speciale da dirsi e anzi, vola qualche bugia.

    Perché non la smettono di sentirsi? Forse proprio per quel filo che li connette a quello che è stato e non è più ma è un bel ricordo. A un certo punto immagino che smetteranno. Soprattutto spero che la smetta lei che sembra ancora appesa a una speranza mentre dovrebbe aver capito che è finita davvero e dovrebbe andare avanti! Ma anche lui perché non si fa vedere più deciso mi sfugge, sicuramente non la aiuta a superare il trauma dell’abbandono, che comunque non è compito di lui.

    E capisco che nessuna scelta sembra mai quella giusta. Se tronchi e non ti fai più sentire, se sparisci allora vieni definito stronzo, se tieni i contatti allora illudi e magari speri in un giro di giostra ogni tanto, insomma bisognerebbe capire che quando una storia è finita bisogna archiviarla nel cassetto dei ricordi. Punto.

  • Leilei, 24 Maggio 2023 @ 14:01

    Molly hai centrato il punto.

  • Molly, 19 Maggio 2023 @ 21:38

    “Ma quando dall’altra parte c’è una persona che con volontà o meno ti ha preso per il culo per tanto tempo, l’amicizia già decade”

    @Stefano ma io non credo che l’amante di Leilei la abbia presa in giro. Era un rapporto logoro da entrambe le parti. Non avevano più nulla da dirsi. Non è che nell’ultimo anno a Leilei battesse il cuore ogni volta che un suo messaggio arrivava. Era infastidita da molte cose che tra l’altro erano le stesse presenti da ANNI. Peccato che non hai letto il suo diario su un blog che ha chiuso. Anche lei ha dato priorità ad altre scelte, la casa nuova, il nuovo cane se non ricordo male. Avevano rarefatto gli incontri e le conversazioni sempre meno profonde.

    Dai suoi racconti l’hanno trascinata entrambi, forse per una rassicurazione reciproca e propria, ma il rapporto aveva esaurito il suo dare. Come dice Alessandro se non evolve, se entrambi non erano più interessati da tempo, si esaurisce piano piano. Nessuno dei due lo decide finché poi uno sbotta perché realizza che ormai non ha più senso. Il rapporto vuoto, non più una coppia di persone che si amano e nutrono il rapporto.

    Forse quei casi sono quelli in cui un’amicizia senza sesso può rimanere ma non per diventare amici che si sentono tutti i giorni o si vedono tutti i mesi. Un rapporto sporadico, ogni tanto, come un filo per non perdere completamente ciò che è stato ma non è più. Non so quanto possa essere soddisfacente. Si può diciamo… restare in buoni rapporti perché non ci si è lasciati facendosi delle carognate o tirandosi i piatti.

  • Cri28, 19 Maggio 2023 @ 21:00

    Lei, dono d’accordo con te e secondo me ti stai dimostrando una donna forte e di classe nel reagire così. Sai, per il resto, io credo che i rapporti con gli altri possano portarci a migliorare e, quindi, attraverso il dialogo si possono trovare soluzioni comuni. Ma non bisogna aspettarsi troppi cambiamenti dagli altri. Bisogna capire come sono e decidere come gestire il rapporto sulla base della realtà che si ha di fronte. Perciò, qualunque cosa tu faccia, guida tu in base alle tue scelte e esigenze.

  • Viovio, 19 Maggio 2023 @ 20:38

    @Leilei
    Tu vorresti rimanere amica di una persona che sparisce e si palesa a suo piacimento e dopo avergli detto quello che ti fa soffrire allunga le mani e tenta di scherzare, sminuendo il tuo sentire?
    Questo blog è pieno di tuoi post in cui sostieni di non aver bisogno di nessuno, invitando la maggior parte di noi a fregarcene e andare avanti con la nostra vita, se i nostri amanti diventano insoddisfacenti.
    Va bene l’importanza che dai ai soldi e che lui saprà, ma tentare di comprarti con un regalino la dice lunga sullo squallore di quest’uomo, per chi ti ha preso?!? E non aggiungo altro.

  • Molly, 19 Maggio 2023 @ 15:32

    “uomo da scappare lontano. egoismo allo stato puro”

    Eccolo qui l’unica persona con cui si può essere se stessi a 100% e si può parlare di tutto e ti comprende, romantico, sensibile…

    Lo sono tutti, @Leilei finché dura! Anche quelli che non sono amanti. Speciale come tutti.

    Meglio tagliare finché certe situazioni non arrivino a rovinare anche i bei ricordi. In inglese si dice “end it on a happy note”.

  • Ariel, 19 Maggio 2023 @ 14:42

    Si @Lei.di hai fatto molto male a baciarlo!!
    Però questo può farti sentire e capire il tuo stato di vera dipendenza affettiva
    Che infatti non stupisce che faccia baciare il proprio CIALTRONZO!!

    Un deja vu Et un deja vecu accaduto anche a me!!!
    E qui di ti capisco ,per riuscire a sentire che occorre davvero staccarsi come una azione che veramente salva la propria essenza Vitale sicuro si passano giorni in cui si fanno cose un poc delle vie di mezzo
    Un po’ si ha voglia di mandarlo a quel paese ,e poi però lo si bacia anche se distrattamente ahimè è solo che la propria dipendenza affettiva che però a tua verità tu finalmente adesso stai davvero provando a uscirne!!

    Sti soggetti vanno archivisti senza più dire o comunicare nulla come una dissolvenza senza se o ma è senza pure rancore

    Okkei è successo ,adesso ciò che conta è riuscire a chiudere per sempre per aprirti il tuo nuovo spazio
    Se come scrivi sempre sei così piena di autostima in equilibrio smetti di comunicarci
    Volta pagina anzi cambia proprio libro!!

    Impara a amare te stessa e non accettare le caramelle i bacetti le PSEUDOAMICIZIE DEL XXXXXXXXO!!!
    Tutta ROBACCIA VECCHIA

    Tu sei nuova adesso già da adesso e ti stai davvero impegnando so che scritto che sei pure seguita da terapeuta ottimo
    Guarda a bicchiere mezzo pieno stai lavorando bene
    Domani un passo in più stacca tutto e finalmente AMATI E NON PERMETTERE DI FARTI USARE CON I GIOCHETTI che non sono più un mistero almeno qui su questo Blog tutti deja vu !!

    C’è la farai anche tu!!

  • elleelle, 19 Maggio 2023 @ 12:50

    @Leilei
    Ale ha ragione.
    Hai sempre difeso a spada tratta il tuo rapporto con quest’uomo, forse perché ne avevi bisogno per riempirti le giornate.
    Adesso lui si sta dimostrando come uno che arraffa quando può, anche cercando di “comprarti” con un regalo di compleanno. Sicuramente non ti sta ascoltando, sicuramente non è un amico.
    Se tu tagliassi tutti i ponti con un bel no contact faresti la cosa giusta.
    A me è successo con un amico di gioventù, che mi ha trattato malissimo proprio a causa del mio ex, non capendo in che situazione mi trovavo e cosa mi stava succedendo. Sono tre anni che non ci sentiamo, mai sentita la mancanza, mai cercato neanche per chiarire perché non c’è niente da dire.
    Non andavamo a letto assieme, è vero, ma eravamo amici da quasi 40 anni.
    A volte non c’è bisogno di certe presenze nelle nostre vite, soprattutto quando sono a senso unico.

  • Stefano, 19 Maggio 2023 @ 12:31

    @Leilei
    “Infine gli ho detto che a me va benissimo un rapporto di amicizia.”

    Il rapporto di amicizia forse può rimanere fra due persone che non si amano più e arrivano alla fine di un percorso lasciandosi in modo “corretto”. Ma quando dall’altra parte c’è una persona che con volontà o meno ti ha preso per il culo per tanto tempo, l’amicizia già decade. Perchè l’amicizia comunque si basa sulla fiducia e stima di una persona e personalmente per il suo comportamento, per le cose che ha detto, per le bugie, eccetera io non le potrò mai essere amico perchè mancano questi presupposti. Non so tu. E non per la sua scelta di stare vicino ai figli o di sottrarsi a una relazione che per lei poteva essere destabilizzante se fosse venuta alla luce. Cosa che avrei potuto capire. Ma per la sua ricostruzione col compagno che ha raggiunto livelli di incoerenza imbarazzanti con quello che mi ha detto per anni e anche per il modo in cui ha trattato me nei gesti e a parole. Una modalità che non si può avere con una persona che ami. Quindi doppia bugia. Il suo non amore per il compagno (lei lo chiamava “voler bene” per giustificare tutto) e il suo amore per me evidentemente facilmente cancellabile e sostituibile. Sono d’accordo con @Ale. Non so come hai fatto tu, ma io non riuscirei più nemmeno ad abbracciarla, figuriamoci a baciarla. Per arrivare a questo dovrebbe iniziare un percorso di recupero pesantissimo per lei in cui dimostrare il suo vero sentimento. Le cose sono le stesse per cui mi ha lasciato. Quindi non accadrà, capitolo chiuso. Niente contatti, niente abbracci, niente baci. Niente di niente. Faccia la sua vita che si è scelta. Io farò la mia. La cosa che mi consola è che sono certo che la mia sarà meglio della sua. Per le persone che abbiamo dimostrato di essere.

  • Leilei, 19 Maggio 2023 @ 12:06

    Cri28 io credo che in un rapporto così particolare, sia assolutamente normale avere alti e bassi, momenti di crisi in cui magari i sensi di colpa si fanno più sentire o ci si pone delle domande sul senso di una storia senza sbocchi. Quello che io chiedo, anzi pretendo, è che se ne parli.
    Lui invece, quando ha questi momenti, sparisce e poi torna come se nulla fosse.E mi dà molto fastidio che dia per scontato che io tolleri certi suoi comportamenti e il fatto che non si metta mai in discussione.
    Di fatto, io non ho più voglia di fare tutte quelle cose che prima facevamo insieme.

  • alessandro pellizzari, 19 Maggio 2023 @ 11:52

    uomo da scappare lontano. egoismo allo stato puro

  • Cri28, 19 Maggio 2023 @ 11:38

    Sono d’accordo Leilei. Il fatto che, di fronte al tuo dispiacere perché c’è poco, si sia persino impermalosito, non va bene per niente. Secondo me ti stai comportando proprio bene. Non può limitarsi a risolvere tutto con un regalo e un bacio, che impari a riflettere, a parlare, a scusarsi veramente.

  • alessandro pellizzari, 19 Maggio 2023 @ 11:25

    davvero spregevole quest’uomo che ti vuole ricomprare con un regalo di compleanno e poi ci prova allungando le mani, la dice lunga sul suo grande amore. Hai fatto molto male a baciarlo

  • Leilei, 19 Maggio 2023 @ 10:45

    Ieri me lo sono trovato sotto l’ufficio col regalo di compleanno.
    A parte un iniziale imbarazzo, ho deciso di arrivare dritta al punto e gli ho detto come mi ha fatto sentire negli ultimi tempi.
    Sono partita dicendogli che in un rapporto di lunga durata, che sia anche solo di amicizia, si hanno dei doveri nei confronti dell’altro. Dovere di esprimere sinceramente quali sono i reali sentimenti innanzitutto.
    Gli ho detto che se non si ha voglia di sentire l’altro, bisogna avere il coraggio di dire a se stessi innanzitutto che le cose sono cambiate. Perchè se si vuole, il tempo si trova sempre, il resto sono scuse.
    Gli ho detto che non può pensare che io stia lì ad aspettare che lui si faccia sentire.
    Infine gli ho detto che a me va benissimo un rapporto di amicizia.
    Lui ha sempre tenuto un tono scherzoso, io invece ero molto seria. Ha provato ad allungare le mani, non gliel’ho permesso. Ha cercato di ammorbidirmi, ma ha visto la mia determinazione nel voler esprimere quello che sentivo.
    Ci siamo lasciati con un bacio, senza aggiungere nulla. Io mantengo la mia distanza, ovviamente per proteggermi.

  • Leilei, 18 Maggio 2023 @ 14:50

    Dispersa anche io ho pensato alla stanchezza di qualcosa che si trascina, infatti mi sono allontanata in buon ordine, senza particolari dichiarazioni. Ora è lui che mi rincorre, io sto mantenendo le distanze. Amici mi sta bene, ma non voglio altro. Non ho bisogno che il mio umore venga condizionato dal suo, che a sua volta è condizionato da tutti quelli che gli girano intorno.
    Cri28 il fatto che non tenga conto dei miei bisogni emotivi è già un buon motivo per allontanarlo.
    Se la sua vita è troppo piena di doveri e responsabilità tanto da non avere un momento per sè (lui vive al servizio di famiglia e parentado), non può avere un’amante. Questo gli deve essere chiaro. Ripeto, non sono la bambola che mette nell’armadio e tira fuori quando ha la testa libera.

  • Cri28, 18 Maggio 2023 @ 11:49

    Leilei, non so se la tua decisione sia definitiva, ma credo che in ogni caso questo periodo ti può servire che capire cosa ti aspetti da questo rapporto. In generale, io credo che il rapporto con un amante possa dare alcune cose e non altre. Non credo sia possibile essere al centro della vita dell’amante, l’amante che racconta una cosa del genere non può che mentire, perché la verità è che la sua vita dell’amante si svolge altrove, con altre priorità. Però, si può avere un rapporto in cui ci si mette reciprocamente al centro dal punto di vista del sostegno, dell’affetto. La frase del non doversi giustificare con te mi è sembrata indelicata, perché non tiene conto dei tuoi bisogni emotivi.

  • alessandro pellizzari, 17 Maggio 2023 @ 15:24

    Quella barca per te si chiamava Titanic

  • Viovio, 17 Maggio 2023 @ 15:14

    @Leilei
    A me una volta disse di aver prenotato una barca per il weekend e che avrebbe voluto trascorre 3 giorni indimenticabili. Mi illustrò addirittura la ns mini crociera.
    Quando stavamo “insieme” due notti e la domenica fuori casa erano impensabili, sfanculato se ne uscì con questa perla.
    Se le inventano tutte, digli di farlo alla moglie il regalo di compleanno.

  • Titti, 17 Maggio 2023 @ 13:57

    @ale ore 10.29. che fosse un probabile narcisista me lo fece notare anche elleelle tempo fa. Io non ho i mezzi per giudicare, né cambierebbe il succo della questioneavere una “diagnosi”, per così dire. Di sicuro non è una persona equilibrata , di sicuro le fasi del love bombing, il rimandarmi un’immagine del suo matrimonio speculare al mio, lo scarto brutale e tanti altri atteggiamenti ci sono. La totale mancanza di empatia non solo nei miei confronti. Il mettersi al centro di tutto, anche prima dei figli. È una persona tossica e pericolosa, quello sicuramente. E credo , mamagari faccio voli pindarici, che le problematiche psicologiche della moglie ( stando a quanto ho appreso) siano state acuite dalla sua presenza malevola. Persone orribili, che non pagano mai le loro colpe.

  • Dispersa, 17 Maggio 2023 @ 13:53

    @Leilei bisognerebbe capire se quanto successo tra voi è stato un caso sporadico, purtroppo succede quando le relazioni sono troppo affollate, oppure se queste situazioni sono accadute spesso negli ultimi tempi, quest’ultimo è segnale di stanchezza nel portare avanti una relazione senza alcun sbocco.

  • Viovio, 17 Maggio 2023 @ 12:17

    @leilei
    Fossi in te lo bloccherei, così potrai risparmiarti serie di messaggi inutili e ridicoli che inviano per riaverci alle loro condizioni.

  • alessandro pellizzari, 17 Maggio 2023 @ 10:29

    La chat diventava “buongiorno e buonanotte” . Chissà che gli passava per la testa in quei periodi. Voleva addestrarmi probabilmente, come lessi in un articolo di ale. ” Non ho il tempo di respirare” . E poi postava foto con gli amici, serate e partitelle. Eravamo ancora amici sui social e sapeva che avevo accesso a tutto. Una volta mi scrisse: con te sono me stesso al 100%. Hai l,’onore di conoscere il mio lato oscuro. Che si traduceva in: faccio come mi pare e piace e tu zitta e buona.

    Tratti narcisistici probabili. A fan c

  • Titti, 17 Maggio 2023 @ 06:49

    @leilei successe anche a me, all’epoca. La chat diventava “buongiorno e buonanotte” . Chissà che gli passava per la testa in quei periodi. Voleva addestrarmi probabilmente, come lessi in un articolo di ale. ” Non ho il tempo di respirare” . E poi postava foto con gli amici, serate e partitelle. Eravamo ancora amici sui social e sapeva che avevo accesso a tutto. Una volta mi scrisse: con te sono me stesso al 100%. Hai l,’onore di conoscere il mio lato oscuro. Che si traduceva in: faccio come mi pare e piace e tu zitta e buona. Adesso mi fa ridere…il lato oscuro… il Dylan dog dei poveri… ahah. Resisti cara. Le cose non miglioreranno.

  • Ariel, 16 Maggio 2023 @ 23:26

    @Leilei resisti fai benissimo!!
    È insopportabile per questi soggetti soprattutto da anni e anni di manipolazione negativa accorgersi che la preda e cioè tu OSI STACCARTI PER SEMPRE!!!!

    Resisti e resisti se davvero vuoi Amare te stessa !!
    È il copione scientifico del vero manipolatore negativo!!

  • alessandro pellizzari, 16 Maggio 2023 @ 21:49

    Tipico tentativo di aggancio

  • Leilei, 16 Maggio 2023 @ 21:47

    Oggi mi ha detto che mi ha preso il regalo di compleanno

  • Leilei, 16 Maggio 2023 @ 10:31

    Viovio lui continua a tampinarmi, ma io resto a distanza.

  • Viovio, 12 Maggio 2023 @ 23:35

    @Leilei
    ho l’impressione ti bruci parecchio essere considerata come l’ultima ruota del carro, nonostante sei una una grande sostenitrice del non me ne frega nulla ho una vita da vivere e non sarà il mio amante a rovinarmi la giornata. Mi sono sentita messa da parte e cercata all’occorrenza pure io, come è capitato a te e la cosa mi mandava in bestia!
    Ora si è rifatto vivo e puoi tirartela per un po’ se questo ti farà stare meglio, però la situazione rimarrà invariata: sparirà quando sarà preso dalle sue cose e si rifarà vivo quando gli tornerai in mente.
    Credo non ci sia nulla di più squalificante e sarebbe bello leggere che lo hai finalmente mandato a quel paese.

  • Giulia, 12 Maggio 2023 @ 18:35

    @ads @stefano grazie

    @alessandro, come non detto, già 4 chiamate sul registro chiamate di oggi (bloccato, non arrivano, ma le vedo)

  • ads, 12 Maggio 2023 @ 17:21

    Giulia, quando si spezza qualcosa nulla torna più come prima. Io sono distante emotivamente sia da lui che da mio marito. E voglio restare così..è brutto da dire ma è cosi.
    ecco perchè nel mio mondo non sono ammessi rientri, rivisitazioni,rivalutazioni.
    magari non vado avanti,ma non torno indietro.

  • Stefano, 12 Maggio 2023 @ 16:57

    @Giulia
    Dipende sempre da cosa vuoi. Io a ogni suo ritorno non mi sono mosso di un metro. Volevo l’esclusività dell’amore di cui mi parlava. Diceva ok ma poi una volta riempita la mia mancanza tornava il no. Insisti oggi, insisti domani lei ha ceduto e i nodi sono venuti al pettine come forse avrai letto. Tutta la sua falsità è venuta fuori. E ha ricostruito abbondantemente con il compagno. Siamo tornati a 4 anni fa, a prima che ci conoscessimo, anzi secondo quello che mi aveva raccontato anche a un paio di anni prima. Quindi ho svolto perfettamente il mio ruolo per tre anni di stampella e alla fine di rilancio. Il classico amante riparatore. Non era quello che volevo. Ed è finita. Mi è mancata per tante settimane ma poi vedere che quello che viveva non era quello che volevo io me l’ha fatta scadere giorno dopo giorno e adesso l’ho bloccata. Ma non per difendermi. Proprio di gusto. Si è spento tutto nel giro di pochi giorni. Anzi alla fine è stato proprio nel giro di una notte. E la mia mente, forse per liberarsi, l’ha spazzata via. Perchè alla fine arriva quel momento, quel click. Quindi se tu vuoi giocare con le TUE regole resisti e passerà. Ci vuole pazienza e qualche mese di sofferenza e di “pistole fumanti” come le definisce @Ale. Con me hanno funzionato e hanno ucciso l’amore. Se invece vuoi andare avanti per prenderti quel poco che hai e secondo le SUE regole allora o cambi le tue aspettative o ti devi preparare a continui tira e molla. Perchè finchè ci sei dentro, ci ricaschi.

  • Giulia, 12 Maggio 2023 @ 14:23

    @leilei “quando si spezza qualcosa nulla torna più come prima”. Io ancora emotivamente non sono distante come senti tu, penso di aver capito il sentimento di cui parli. Mi sento coinvolta, mi manca, ma sono consapevole che così non potevo proseguire; continuare a non ottenere nulla? NO, basta.

    @alessandro sì, non escludo i ritorni, ma più saranno in là, più spero che la saracinesca sia abbassata se non chiusa del tutto. Il tempo è un buon vantaggio.

  • alessandro pellizzari, 12 Maggio 2023 @ 11:16

    Forse questa volta sono stata talmente chiara su quello che voglio e imposta nell’ultima telefonata che ha fatto mente locale lui…
    l’amante scomoda, rompipalle appunto.
    L’egoista alla fine sono diventata io, secondo lui, che non capisco e non lo supporto.

    Non contate sui non ritorni degli uomini perché non hanno vergogna e sono dettati solo da opportunismo (testosterone, noia, la moglie in vacanza, non aver trovato una sostituta…); chiudete la saracinesca

  • Giulia, 11 Maggio 2023 @ 18:14

    @alessandro, stesso settore e i nostri ruoli si incrociano, ma non stessa azienda. In ogni caso, questa volta spero di aver imparato a non farmi ripescare come un anno fa.
    Forse questa volta sono stata talmente chiara su quello che voglio e imposta nell’ultima telefonata che ha fatto mente locale lui…
    l’amante scomoda, rompipalle appunto.
    L’egoista alla fine sono diventata io, secondo lui, che non capisco e non lo supporto.

    Non posso negare che sto male e il desiderio che mi cerchi ancora si mescola al timore di vedere il suo nome apparire in una notifica, che mi ricontatti, il timore di cedere ancora.
    Ma questa volta resisto, non torno perchè so che non otterrei nulla di quello che chiedevo, che era niente.

    Se non è disposto neppure a darmi questo niente, allora veramente non ha più senso.

  • Leilei, 11 Maggio 2023 @ 17:17

    Giulia, quando si spezza qualcosa nulla torna più come prima. Io sono distante emotivamente sia da lui che da mio marito. E voglio restare così.

  • alessandro pellizzari, 11 Maggio 2023 @ 10:50

    esiste un’etica professionale e delle regole aziendali

  • Giulia, 11 Maggio 2023 @ 10:24

    P.S. Bloccato, ma canali lavoro purtroppo rimangono aperti. Questo lui lo sa. E lo so anch’io 🙁

  • Giulia, 10 Maggio 2023 @ 22:30

    @Leilei io oggi l’ho dovuto bloccare per le sue chiamate incessanti… i suoi ritorni sono a distanza di poche ore, neanche si sforza.

    Avrei preferito evitare, ma ha continuato nonostante gli avessi chiesto di smettere e mi ha fatto quasi capitolare già il giorno seguente con i suoi “non riesco… ti prego dammi una settimana, mi organizzo per vederci di più, mia moglie non mi sta dando tregua, mi controlla ovunque, è solo un periodo, ecc.”. È arrivato a dire che è in gabbia, non avrebbe dovuto sposarsi, ha deciso di sposarla perchè rimasta incinta e si sentiva responsabile; gravidanza andata male, ma ormai non se la sentiva di annullare le nozze, lei già stava malissimo. Mah.

    Sapevo che stavo solo prolungando di qualche giorno la chiusura rispondendogli, perchè l’esito era scontato: ma ho dimostrato anche a lui nei fatti che ogni sua parola era una cazzata e l’unica soluzione era chiudere.
    All’ultima chiamata, gli ho detto che preferivo l’interpretazione dell’egoista a quella del cane tenuto a catena dalla moglie. Colpito nell’orgoglio, offeso, ha concluso che io non lo capisco, l’egoista sono io e che “lui è sposato, ha delle responsabilità” (grasse risate dal pubblico).

    Bravo, rimani lì allora e prenditele seriamente. Forse dovevi iniziare un po’ prima.

    BLOCCATO.

    Ma vattene a quel paese (per non dire volgarità, anche se ci stanno tutte)!

  • Leilei, 10 Maggio 2023 @ 12:27

    Ovviamente è tornato, mi ha chiesto perchè ho eliminato chat da telegram, gli ho spiegato come mi sento e cosa mi dà fastidio, gli ho riportato le sue frasi poco simpatiche degli ultimi tempi, gli ho detto che se mette davanti il mondo prima di me, io non sono disponibile.
    Subito se l’è presa, poi vista la mia fermezza, ha cambiato tono.
    Gli ho risposto nei prossimi giorni sarai impegnato, poi ne riparleremo. Io sto bene così, buongiorno e buonanotte, non mi interessa sapere cosa succede nella tua vita.

  • Dispersa, 4 Maggio 2023 @ 21:13

    @Leilei immagino… Ma come hai detto tu era una storia con una data di scadenza e forse eravate stanchi entrambi!
    Ti auguro il meglio… Qualunque scelta tu faccia!

  • Molly, 4 Maggio 2023 @ 17:53

    Molly ho troppa autostima per piegarmi alla malinconia di qualcosa che è stato ma non era più.

    Ho sempre pensato che Leilei fosse un nome come riferito al ruolo di amante. E ora è giunto il momento di sbarazzarti di quel ruolo. Ti auguro che non sia troppo difficile arrivare a stare bene. Un abbraccio.

  • Ariel, 4 Maggio 2023 @ 17:18

    . E come hanno detto a me, se sei importante come vorresti tu, tornerà. Se no meglio che vada per la sua strada.

    @Stefano in questi casi caro @Stefano il tuo compreso e tutte quelle relazioni che sono andate avanti a forza di tira e molla e di vere sceneggiate teatrali di cui ovviamente nessuno poteva accorgersi prima semplicemente perché si stava sempre ad aspettare che l’altro si decidesse a fare qualcosa in vera reciproca azione fattiva

    Chiarissima la manipolazione negativa subita ecco che NON È IL CASO di ASPETTARSI RITORNI
    Che chiaro ormai tutti si Sto arrivando! Da Schema identico scienza che i manipolatori/trici TORNANO SEMPRE!!
    E appunto lo fanno solo a scolpo del USARE LE PREDE CHE CI CASCANO CHE CREDONO ANCORA SI SIA TRATTATO DI UN RIPENSAMENTO??

    Ma dico chi vorrebbe mettersi con un soggetto che dopo anni e anni si è comportato malissimo procurando vero dolore al altro ingiustamente e peggio che mai consapevole da inizio di profittare delle défaillance psicologiche altrui vedi dependance affettive

    Chi se lo ripiglia un soggetto così ???

    Te lo scrivo chi se lo ripiglia sicuro
    La preda che o non si cura la dipendenza oppure non ancora superata perché è ancora in corso della sua cura terapeutica infatti mo,ti casi fanno avanti e indietro ,anche a me capitato di tornarci anche se per brevissimo tempo ero in terapia iniziata da poco tempo così ero ancora dipendenza e infatti sono cascata come pera cotta in sua manipolazione con faccia del BRAVO UOMO TANTO PENTITO TANTO CARO TANTE DI OSTRAZIONI DI AMORE????

    Occhio a NON AUGURARVI DI RITORNARCI MAI!!!

  • Leilei, 4 Maggio 2023 @ 14:48

    Molly ho troppa autostima per piegarmi alla malinconia di qualcosa che è stato ma non era più.

  • Leilei, 4 Maggio 2023 @ 14:45

    Grazie Nina. Ne ho superate talmente tante nella mia vita, che di sicuro non mi faccio ammazzare da questa.
    Era una storia con una data di scadenza, ne sono sempre stata consapevole.
    Fin quando ha funzionato, bene.
    Ora lui non ha più bisogno di me e io non lo voglio così.

  • alessandro pellizzari, 4 Maggio 2023 @ 14:06

    Gli Stati vengono usati dagoi uomini per fare orbiting manipolare sanno che li guardate

  • Luciana, 4 Maggio 2023 @ 11:10

    cara @Giulia,

    non sbagli: ti vuole alle sue condizioni. Il tuo amante ha un comportamento molto infantile, tutto ruota intorno ai suoi bisogni e ai suoi desideri, ha una distorta concezione del volere bene, dato che del tuo stare bene non si cura affatto.
    Purtroppo devi tagliarlo fuori dalla tua vita, altrimenti non te ne libererai mai, ormai sembra chiaro il suo modo di comportarsi con te. Sulla base dei tuoi comportamenti passati, ha visto che dicendoti determinate cose puo’ fare leva sui tuoi sentimenti forti per lui e farti capitolare, ogni qualvolta stavi per svincolarti. Quindi ripete le sue solite modalita’ di “riacchiappo” per cosi’ dire.
    Ha ragione @ElleElle, questo uomo e’ un infame.

  • elleelle, 4 Maggio 2023 @ 10:19

    @Giulia
    Non essere il suo burattino, certo che lui vorrebbe tutto alle sue condizioni ma e’ un uomo adulto e sposato, che se la spocci. Se ha dei problemi, che si rivolga a sua moglie.

    @Leilei
    Grande, si fa cosi’ ed era ora. Ti ricordi che ti ho detto tante volte che non mi capacitavo di come tu potessi sopportare questo tizio… Ora capisci perche’. Vedrai che il senso di liberta’ e indipendenza che sentirai sara’ salvifico, ci vuole solo tempo. E @Lia ha ragione, ricordati di quello che senti adesso quando tornera’ a esigere il tuo tempo.

    @Stefano
    Io non ho mai detto le cose che scrivi a nessuno. Magari non sono una donna tipica ma per mia fortuna sono onesta e non mento sui miei sentimenti. Non ho mai giocato con nessuno, non ho mai voluto controllare o manipolare nessuno. Non ho mai fatto la principessa con un servo in ginocchio davanti a me.
    Pero’ devo anche dire la verita’, all’uomo italiano non sono mai piaciuta perche’ l’uomo italiano questa principessa in fondo la vuole.
    Abbiamo una societa’ emotivamente sbilanciata.

  • Rosa, 4 Maggio 2023 @ 10:00

    Mi aiutate a capire? Ma se ho bloccato tutto fb, insta, e chat, perchè ora (mai fatto prima)pubblica sullo stato di w.app? Ovviamente non apro. qual’è lo scopo?E’ come dire non dimenticare ci sono ancora o sono io che penso queste cose o forse è una forma sottile di narcisismo.
    @Stefano, vedere le foto che pubblica la tua ex non ti fa stare male? Lei è squallida e non ha un minimo di sensibilità. A parte che non ho mai apprezzato le foto di coppie felici sui social è una forma di esibizionismo sfacciata, ma forse la penso così perchè sono andata in aceto e perchè non sono una ragazzina. sigh

  • Leilei, 4 Maggio 2023 @ 09:18

    Dispersa non nego che è dura, mi sento senza forze e mi impongo di darmi una mossa.
    Ma non ho più voglia di tollerare certe assenze, se lui non ha tempo o voglia di sentirmi, io non voglio stare ad aspettare.
    Cosa mai può dare una “relazione” così?

  • Viovio, 4 Maggio 2023 @ 08:46

    @Stefano
    Il repertorio di cui parli è universale!! Che tristezza…
    Per quanto riguarda le foto ed i commenti arriverai al punto che compatirai il loro teatrino, tu conosci la verità, quello che si cela dietro a quelle fotografie è tutto fuor che amore! Ma capisco la tua incredulità, il dolore e la rabbia per la sua totale mancanza di delicatezza nei tuoi confronti, sbattendo sui social la sua ritrovata felicità e complicità con il compagno.
    Questi comportamenti oltre ad essere infantili sono di una bassezza unica.
    Quando si chiude una storia c’è bisogno di rispetto e almeno le fotografie, a mio avviso, si possono evitare.

  • Molly, 4 Maggio 2023 @ 03:23

    @Leilei una nuova te, magari con un nuovo nome che ti identifica meglio tipo “IoIo” potrebbe nascere! Tieni duro!

  • Nina, 4 Maggio 2023 @ 01:10

    @leilei, so che sei persona sufficientemente centrata da non essere lì a strapparti i capelli e so anche che questo distacco ti farà bene, ma so anche che il tuo è un momento difficile e desidero mandarti un abbraccio.

  • Marcelle, 3 Maggio 2023 @ 23:39

    Non sbagli, @Giulia. Bloccalo. Perche tanto lui non ha niente da perdere ma tutto da guadagnare a tenerti appesa. Anzi magari ora lo intriga pure questa tua richiesta e ti aspetterá al varco. Gioca come il gatto col topo.. rifletti. Altro che amicizia. E se rifletti bene e lo guardi come se fosse un tipo x, oggettivamente, secondo me non vedresti una persona eccezionale.

    Il cuore é misterioso tanto quanto sono grandi i nostri vuoti finche non li riconosciamo.

  • Ariel, 3 Maggio 2023 @ 23:15

    @Giulia bloccalo subito è chiaro ormai ti ha dato la dimostrazione del essere un vero Manipolatore negativo!!!
    Già sta cercando di riprenderti come possesso e schiavitu!!
    Bloccalo su ogni fronte!
    Bon courage!
    Forzaaa Giulia!!!

  • alessandro pellizzari, 3 Maggio 2023 @ 23:04

    Dovrai bloccarlo

  • giulia, 3 Maggio 2023 @ 21:44

    Grazie a tutti.
    Mi sento più determinata questa volta.
    Mi ha richiamato questa sera per dirmi che sta male e di ripensarci, ho precisato chiaramente di non chiamarmi, non è possibile se inizia già dopo qualche ora dopo tutto il discorso di stamattina. Alle prossime chiamate non rispondo, tranquilli. Ha dosato dispiacere, vittimismo, qualche frecciatina sottile (oltre a star male, gli rode) e mi aspetta al varco: mi ha ricordato che ci vedremo a un evento di lavoro tra qualche settimana, speravo non ci fosse, ma ora verrà apposta.
    Sarò forte e mi terrò impegnata per non pensarlo.
    Magari torno qui a scrivervi due righe se mi manca… 🙁

    P.S. una frecciatina era questa, ditemi se sbaglio, non credo sia fatta a caso. “Non posso perdere la mia amica, sì certo speciale, ma la mia amica speciale mi mancherà, ci vogliamo troppo bene, non riusciamo a stare distanti, vedrai che torni indietro”. Se torno indietro, torno alle sue regole. Mi sembra un chiaro messaggio da parte sua, che lui non si sposta e, se torno, accetto “l’amicizia a modo suo” o mi sbaglio?

  • Leilei, 3 Maggio 2023 @ 21:31

    Elleelle oggi ho visto la psicologa, basta anche buongiorno e buonanotte. Tolto anello, bracciale e orecchini. Eliminato da telegram.
    Adesso devo solo abituarmi alla sua assenza.

  • Stefano, 3 Maggio 2023 @ 19:19

    @Love
    È sorprendente come queste donne sembrano fatte con lo stampino. Sai che prima di leggere qui non l’avrei mai detto? Anche la mia ex quando si allontanava diceva “lo faccio per non farti soffrire per la mia situazione a casa” … Che sentimento nobile!!! Che sensibilità!!! Questo si che è amore. Il campionario:
    “Ti lascio per non farti soffrire. Ma ti amo tanto sai!” e mi sceglieva solo quando ci vedevamo, poi tornava a casa e di fatto sceglieva il compagno.
    “Sei una persona fondamentale”.
    “Non voglio perderti ma non posso tenerti”
    “Senza di te sono a metà”
    Eccetera
    Risultato: io sono qui a scrivere per metabolizzare la perdita, lei felice e contenta con la famiglia e il compagno. Rientrata rapidamente nei ranghi, e dopo tre anni di scarsità di immagini di loro due e della famiglia, improvvisamente sui social c’è stato un incremento come per dire a tutti “siamo tornati”. Pensa che pubblica foto e descrizioni in parallelo su Instagram e facebook. Non lo aveva mai fatto né durante i tre anni né prima. Veramente la mente è piena di sorprese e misteri!!!
    @Giulia, io capisco che con lui stai bene e che il sesso è strepitoso. Che è bello avere un uomo relativamente giovane con cui giocare e divertirsi. Deve essere questa la spiegazione altrimenti non saresti stata li. Se ti basta vai avanti, ma quando vi separate chiudi la porta e riaprila la volta dopo. Ma siccome se ti fai certe domande mi sembra che non ti basti, questa cosa non ti fa stare bene. A me non bastava e gliel’ho detto per almeno due anni. Diceva sì, poi non riusciva e se ne andava per tornare dicendo “voglio provarci” e il ciclo si ripeteva. Finché è crollata lei perché in fondo non ero così importante. Ma io non mi sono mai mosso. A casa ero lontano e volevo lei vicina. Perché volevo stare bene con una sola donna mentre lei voleva farlo metà e metà. No grazie. Sparita. Amore vero!!! Se anche tu come me non stai bene, lascia andare. Troverai altro. Soffrirai, sarà lunga e difficile. Ma passerà. E come hanno detto a me, se sei importante come vorresti tu, tornerà. Se no meglio che vada per la sua strada.

  • Dispersa, 3 Maggio 2023 @ 18:18

    @Leilei… Ma tu ora come stai?
    La Vs è stata una lunga relazione, anche se non alla luce del sole avete cmq condiviso tanti anni e con un certo equilibrio.
    Due mesi fa se non erro ti ha regalato anche un anello…

  • elleelle, 3 Maggio 2023 @ 18:17

    @Giulia
    Ho scritto il mio commento prima che venisse pubblicato il tuo.
    Brava, ottima decisione. Mantienila con tutte le tue forze!

  • elleelle, 3 Maggio 2023 @ 18:14

    @Leilei
    Bene, meglio così, per te soprattutto.
    Finalmente sarai libera da questa altalena e non è per niente una cosa negativa.
    Come anche @Giulia, non pensate alla possibilità di restare amici perché non sono amicizie, sono zavorre che impediscono di andare avanti.
    Come ha detto @Love, portano solo dolore, false speranze e un allungamento dei tempi di distacco. Rischiate di soffrire per anni invece che per qualche mese e basta.
    In queste situazioni l’unica cosa giusta da fare è chiudere la porta.

  • Lia, 3 Maggio 2023 @ 16:47

    @leilei, ricordati di queste giornate quando gli sarà passata e tornerà a bussare alla tua porta!

  • Cri28, 3 Maggio 2023 @ 15:02

    Bravissima Giulia. Vedi, io sono convinta che devono maturare le condizioni anche per lasciar andare. E quello che ora puoi sentire di avere perso, lo troverai, perché ci sarà spazio per accoglierlo in te.
    Nei momenti bui, cerca di pensare che lo stai facendo per te, per stare tu meglio.

  • Love, 3 Maggio 2023 @ 15:01

    @Giulia…se un giorno il tuo sposato, da amico come ti sta chiedendo lui…quindi amici e niente sesso arrivasse a raccontarti le sue cose… che fa con la moglie, la famiglia, il lavoro (siamo e siamo stati anche psicologi o discariche emotive gratis)… nella peggiore delle ipotesi ha trovato un altra per fare tutto ciò che faceva con te…tu saresti disposta ad ascoltare questo come una semplice amica?
    Io onestamente no, perché mi è successo.
    Lho vista sposarsi…non c’era però ancora nulla, ma io ero già innamorato di lei.
    Sono andato a letto con lei per più di 5 anni dopo neanche pochi mesi dal matrimonio, anzi quasi sei anni e poi se ne esce esattamente come il tuo…”sei troppo importante per la mia vita, non voglio perderti…con te uscirei tutte le sere ma da amico ( prima no non si poteva tutte le sere).
    Beh io @Giulia all’inizio mi sono sono sentito un debole per non esserci riuscito ma l’unica cosa che ho provato era solo il dolore di dover ascoltare una persona che non voleva un amico perché in fin dei conti la vedevo solo se a cercarla fossi stato io e se la cercavo lei c’era sempre…se non la cercavo solo lunghi silenzi.
    Tre mesi fa…l’ultima volta che lho contattata io per chiederle se le avevo fatto qualcosa perché per un mese non la vedevo né sentivo…mi glha risposto che lei soffriva nel vedere me sofferente, mezz’ora dopo ha ricevuto un semplice messaggio dove le scrivevo che non avevo alcun bisogno di un amica come lei e che non l’avrei mai più cercata e così è stato.
    Sta solo facendo scegliere a te cosa deve rimanere della vostra storia o meglio lui ha già scelto e da tanto.

  • Leilei, 3 Maggio 2023 @ 14:29

    Elleelle nessuno dei due vuole più andare avanti. Lui non ha più bisogno di me, io non ho più bisogno di lui per come è ora..
    I suoi comportamenti altalenanti mi fanno solo male.

  • Marina, 3 Maggio 2023 @ 13:04

    @Giulia
    Hai fatto bene, hai chiarito la tua posizione così quando comincerà il momento del distacco e le eventuali crisi di astinenza non avrai voglia di voler dire la tua. Ma ha chiarito molto bene anche la sua posizione e penso che non potevi prendere che decisione migliore ed inevitabile per te stesse, a queste condizioni devi lasciarti stare in pace punto e non solo per qualche mese.
    Il mio ex amante ha fatto un figlio quando stava con me quindi credimi ti capisco bene e anch’io non ho chiuso subito e adesso l’unico rimpianto che ho.
    E la storia dell’amicizia è una grandissima buffonata.
    Tieni, tieni, tieni duro.

  • Dispersa, 3 Maggio 2023 @ 12:53

    @Giulia hai fatto bene, gli hai chiarito i tuoi punti di vista e lui i suoi, se non trovate un equilibrio è giusto lasciar andare.
    Rimanere amici è difficile, lo sto facendo io per un quieto vivere a lavoro… Ma è dura.
    Un giorno è amicone un giorno lancia il sasso un giorno è freddo… Io dopo tanto tempo lascio perdere certi atteggiamenti e a distanza di tempo posso dire di essere più serena, non faccio girare più nulla attorno a lui e quando vedo che qualcosa altera il mio stato d’animo giro i tacchi e me ne vado spostando l’attenzione su qualcosa di bello!

  • elleelle, 3 Maggio 2023 @ 12:53

    @Leilei, cara, ho letto l’ultimo commento che hai scritto sul tuo ex e sul fatto che hai sbagliato di nuovo a valutarlo.
    L’ho letto con molto dispiacere, perché la delusione è evidente.
    Lascialo andare, non accettare un’altra umiliazione.
    Rischi di farti amareggiare anche come amica e non è giusto. I rapporti non devono durare per forza, soprattutto se sono poco paritari.

  • elleelle, 3 Maggio 2023 @ 12:47

    @maribel
    Che commento meraviglioso!!
    “…accettiamo chi non è giusto per noi, cerchiamo anche di raddrizzarlo, di renderci partecipi della sua vita, di “aggiustarlo”… perchè è troppo difficile guardare dentro la nostra e poi decidere. ci hai mai pensato?”

    Ti ringrazio io per prima perché so di averlo fatto in passato ed è un errore fondamentale da riconoscere. Adesso che lo so, non lo faccio più da tempo, neanche coi miei figli, perché un conto è sostenere ed educare, un altro cercare di trasformare.

  • elleelle, 3 Maggio 2023 @ 12:43

    @Giulia
    Il contesto che racconti non fa che peggiorare la situazione, sei solo tu che pensi che sia un’attenuante per lui e per te.
    Secondo me è proprio questo di cui non ti rendi conto e cioè che tu ti stai arrampicando sugli specchi da troppo tempo, mentre allo specchio ti dovresti guardare con molta attenzione per trovare una via d’uscita.
    L’ha messa incinta, non l’ha messa incinta, si sposa comunque, però va a letto con te prima, dopo e in mezzo…
    Giulia, è una situazione squallida e tu sei una donna adulta che deve guardare in faccia la realtà.
    Molto probabilmente hai bisogno di un aiuto esterno perché hai accettato una situazione così degradante che può solo essere dovuto a bassa autostima, debolezza e dipendenza affettiva.
    Non importa se sei una donna in gamba, di successo, con il QI altissimo, queste cose non c’entrano niente.
    Per avere accettato quello che hai accettato e per continuare a non mollare la presa e a farti domande sul perché e sul percome lui non capisce, lui non fa, lui lui lui, c’è un problema da risolvere.
    E che questa relazione sia tossica lo sanno tutti tranne te, abituata a respirarla con lo stesso effetto di essere attaccata alla canna del gas.
    Se almeno tu te la godessi ma non è così, sei piena di dubbi, domande, incertezze e questa esigenza costante di essere riconosciuta da lui…
    Cerca aiuto, ne hai bisogno tu per te stessa.

  • alessandro pellizzari, 3 Maggio 2023 @ 12:20

    L’amicizia senza sesso è impossibile e ti terrebbe incatenata. Lui non mollerà mai la moglie e in più ha pure i sensi di colpa: scappa

  • Giulia, 3 Maggio 2023 @ 11:42

    Buongiorno a tutti,
    ennesimo rinvio, dovevamo vederci, non poteva. Anche se non era una scusa, ho colto l’occasione per chiarire. Cosa provo io e cosa volevo da questo rapporto, lo sapete anche voi. Questa volta senza filtri e con sincerità mi ha parlato anche lui. Pericoloso, vederci, il sesso lo è, sta male ogni volta dopo, non tanto perché si sente in colpa o ha paura di essere scoperto, ma perchè perde il controllo dei sentimenti e si sta impegnando perché con la moglie funzioni e rischia di rovinare anche i sentimenti per lei. Vorrebbe un’amicizia per non perdermi, veramente provare senza sesso. Gli ho detto che non è possibile con queste premesse, che il rapporto è troppo profondo e intimo, che i sentimenti che provo sono di amore e non affetto, che ha fatto una scelta a suo tempo, comprensibile, ma questo comporta a una rinuncia, che alla fine vederci da amici potrebbe durare una due volte poi viene da sè che si ricade. Secondo lui dovremmo comunque tentare un’amicizia, ma gli ho detto che ora deve lasciarmi stare per almeno qualche mese, che non lo chiamerò e lui non mi dovrà chiamare o non riesco a farlo uscire dalla mia vita. Magari tra qualche mese sarà possibile un’amicizia… non credo.

    Credo invece che voi tutti mi abbiate aiutato. Ci provo.

    Grazie.

  • maribel, 3 Maggio 2023 @ 10:12

    @giulia
    non parli mai del tuo matrimonio. cosa ti ha portato a guardare fuori? perchè non valuti l’idea di separarti? non scrivi nulla tranne del tuo rapporto con questa persona.
    sembra che tu non voglia vedere le altre cose della tua vita. cosa rappresenta questa persona? un anestetico? un detonatore?

    spesso non lasciamo una storia che non va bene per noi solo perchè abbiamo paura di restare da soli perchè non ci crediamo sufficientemente forti per restare soli. accettiamo qualunque cosa ci distragga dal guardare la miseria che abbiamo fatto diventare la nostra vita. accettiamo chi non è giusto per noi, cerchiamo anche di raddrizzarlo, di renderci partecipi della sua vita, di “aggiustarlo”… perchè è troppo difficile guardare dentro la nostra e poi decidere. ci hai mai pensato?

  • Leilei, 3 Maggio 2023 @ 09:29

    Grande commento Elleelle. Ma a volte penso che sia talmente tanta la paura di soffrire per la mancanza che l”umiliazione a cui ti sottoponi.

  • Rinascita, 2 Maggio 2023 @ 22:05

    Giulia nei tuoi post continui ad arrovellarti sui sentimenti che lui nutre per te. Tu inquadri la
    situazione come un’attrazione fatale, come un amore impossibile. Questo credo ti abbia fatto digerire un indigeribile matrimonio in corso di amantato. Mi sono chiesta quale sia stato il tuo stato d’animo il giorno del suo matrimonio, l’immaginare la sua prima notte di nozze. Io ti auguro di liberarti da questa schiavitu’ e sudditanza. Per farlo devi declassarlo e guardare in faccia la realtà. Possono esserci situazioni più complicate di altre ma agli amori impossibili non ci credo. Pensa Re Carlo e Camilla, fin loro ce l’hanno fatta, figurarsi noi persone comuni. Se pensi che l’età sia un limite insormontabile, dovresti essere tu a chiudere per prima, fregandotene di quello che pensa o vuole lui.
    Non è vero che ti accontenteresti di una stabile stampella, ottenuta quella, comincerebbe comprensibilmente a starti stretta.
    Tu speri in qualcosa in cui neanche tu credi ma che ti ostini a volere.
    Liberati tu non aspettare che lo facciano gli altri.
    Datti la possibilità di essere felice, ormai escludo possa accadere in famiglia, ma tra i papabili o non papabili fuori, puoi decisamente trovare di meglio.
    Prima il mio consiglio è però di farti bastare te stessa.

  • giulia, 2 Maggio 2023 @ 22:04

    @elleelle “Avresti dovuto interrompere questa relazione quando lui ti ha detto che si sarebbe sposato. Perché non l’hai fatto lo sai solo tu”. Hai ragione sembra assurdo perché non ho spiegato il contesto.
    Un anno prima del suo matrimonio: mi aveva lasciata da tre mesi (però continuava sempre a chiamarmi, mi teneva sospesa, ambiguità, gelosie, ecc.) quando mi chiamò e mi disse che stava diventando padre e io non sapevo neppure che avesse iniziato una relazione “con una tipa” (così la definì). Gli dissi di non cercarmi più. Fui risoluta, anche se fu una pugnalata al cuore. Mi chiamò altre volte, ma io ero fredda e gli dissi chiaramente che non eravamo amici e di non chiamarmi. Smise per un paio di mesi, durante i quali venni a sapere da altri che si stava per sposare. Poi mi chiamò una volta “per sapere come stavo” e mi disse che la gravidanza non era andata bene, ma che si sarebbero sposati comunque da lì a poco. Io stavo iniziando a mettermela via, ma lui ricomincia con la scusa dell’amicizia, chiamate quotidiane, ricasco, ci rivediamo, eccetera eccetera.
    @Ariel ci ricasco: anche nel letto ci ricasco, ma non è che programmiamo la scopata, succede perché ci vediamo e succede, peraltro va anche a me…

  • ads, 2 Maggio 2023 @ 21:08

    allora @giulia, io sono sempre un sostenitore del tutto si puo’ fare, ma sta cosa del matrimonio suo, mi spiace è inaccettabile,non la vedere come per dire si è sposato , ma poi vuole me, detto cio’ , non credo che se al posto tuo ci fosse tua figlia saresti cosi flessibile,
    anche in queste cose c’è limite di amor proprio per se stessi.
    io sono sposato, se sei già cosi all’inizio,dove vuoi andare.
    io e noi capiamo la difficoltà a staccare, prima o poi la moglie lo becca, con conseguenze imprevedibili,
    sta cosa che si è sposato mi spiace è ingiustificabile, era lo stesso se aspettava un figlio dal mio punto di vista….poi la vita ètua…come vedi già in situazioni pseudo normali se ne esce con le ossa rotte.

  • Giulia, 2 Maggio 2023 @ 19:30

    @Dispersa @Stefano grazie anche per i vostri punti di vista. Grazie @elleelle @Ariel mi servono anche i commenti crudi e duri. Sono sicura ci sia anche una parte di dipendenza affettiva… Ma io non ho una vita vuota, ho molte soddisfazioni, ho una vita complessa, ma mi sento una donna felice e realizzata nonostante lui. Non sono neanche depressa. Non lo dico per autoconvincermi… Vivo, e lui lo vivo come una parte inevitabile di cui al momento non riesco a fare a meno. Inevitabile non poterlo avere, ma inevitabile presenza. So di sbagliare, so che sarebbe tutto più semplice se riuscissi a farlo uscire dalla mia vita. Per ora cerco di conciliare ma non é semplice. Avrà comunque una fine, credo, quando sarò pronta, quando ne avrò abbastanza.
    Però vengo qui e vi leggo spesso, non mi sento di dare consigli a voi (da che pulpito… non me la sento di consigliare…) ma trovo un confronto che, anche quando è duro, mi aiuta veramente tanto a riflettere.

  • Dispersa, 2 Maggio 2023 @ 18:06

    @Giulia convengo con te… Una relazione dove la donna è biologicamente più matura dell’uomo è difficile prosegua rispetto a quella dov’è l’uomo ad essere più maturo d’età tra i due.
    Logicamente a lui non conveniva, età figli ecc. Ma probabilmente convieni per ciò che gli fai provare.
    @Giulia non ci sono soluzioni se non mettendo ordine e decidere cosa vuoi tu da questa relazione.

  • Ariel, 2 Maggio 2023 @ 17:37

    @Giulia il messaggio di @Dispersa resta pieno di verità realtà
    Ovviamente la propria autostima pur se in difetto importa nel senso che stai tutta sbilanciata a prenderti le briciole e quando ci si mette in queste condizioni di vera SUDDITANZA ovviamente mica si sta sceme e cioè i tuoi dubbi possono aiutarti a scoprire il perché resti attaccata a un vero tipa ciò che usa le DONNE TUTTE LE DONNE
    ne sposa una e NON SI FA SCUPOLO A SCOPARNE UN ALTRA e cioè tu!!

    E tu che ci stai a farti scompare dopo che lui è entrato in sua moglie.!!!
    Questo si chiama carenza importante di autostima

    Nessuno con una abituati a in equilibrio accetta passivamente per ANNI E ANNI di fare la cosa ad uso e consumo!!!

    Così pure se ci si dice ma a me va bene così in realtà il meccanismo scientifico che funziona su tutti spinge per VOLERE CIÒ CHE SPETTA DI DIRITTO UMANO
    ESSERE AMATI IN ESCLUSIVA

    Tutte le altre relazioni infatti falliscono ancora peggio e di brutto si viene scartate a improvvisamente e senza apparente motivo..
    Che ci fai ancora così a vivere relazioni tutte che non funzionano???!!!

    Se non riesci a staccarti da nessuno ne ,abito me amante forse ,dico forse sarebbe davvero il caso che facessi una terapia a stecchissi a perché logicamente chi per anni al plurale non è riuscito a funzionare in nessuna relazione affettiva con partner e cioè ne marito ne amante

    Occorrerà ancora di più curarsi !
    Tu che fai ti curi oppure pensi che sia possibile solo con rimugino continuo mentale a superare la dipendenza affettiva che contraddistingue tutti i casi come il tuo?

  • elleelle, 2 Maggio 2023 @ 17:30

    @Giulia
    Rileggi quello che hai scritto a Luciana: “altrimenti non vieni a letto con me un mese prima del matrimonio e tre settimane dopo, non mi chiami tre volte al giorno tra una “sessione” e un’altra, insomma io non sarei dovuta più esistere nel momento in cui l’ha conosciuta”.
    Ti sembra una cosa normale essere rimasta la sua amante mentre lui sposava un’altra? Cosa ti diceva la tua testolina quando si è sposato sotto al tuo naso ma tu sei comunque rimasta lì?
    Non sei tu che non saresti dovuta più esistere per lui, è lui che non sarebbe dovuto più esistere PER TE!!
    Sei TU che devi prendere la situazione in mano perché vuoi qualcosa che non puoi avere e non molli. Però rivolgi ogni responsabilità su di lui, che deve essere un personaggio davvero da poco per fare quello che ha fatto, con questo matrimonio finto.
    Devi avere l’autostima sotto ai tacchi per accettare una situazione del genere e secondo me dovresti riflettere a lungo sulla tua situazione di grande dipendenza affettiva e insoddisfazione personale.
    Avresti dovuto interrompere questa relazione quando lui ti ha detto che si sarebbe sposato. Perché non l’hai fatto lo sai solo tu.
    Scusa se probabilmente non è quello che volevi sentire ma quello che scrivi è surreale. È come se tu avessi perso la bussola, la direzione morale, un minimo di etica anche e soprattutto nei tuoi confronti.
    Non puoi avere una vita così vuota da accettare di continuare a fare l’amante di uno che si sposa mentre sta con te. Tu stai con un infame, Giulia, senza se né ma. Tu cosa vuoi da un infame, che si sposa nell’inganno più totale? Che capisca quanto importante sei per lui?
    Dai Giulia, riprenditi…

  • alessandro pellizzari, 2 Maggio 2023 @ 16:32

    Campa cavallo

  • Giulia, 2 Maggio 2023 @ 13:44

    @luciana grazie, chiarissima.

    Parto da sotto. Lui è un egoista non c’è dubbio e sicuramente non ama nessuno, neppure la moglie, altrimenti non vieni a letto con me un mese prima del matrimonio e tre settimane dopo, non mi chiami tre volte al giorno tra una “sessione” e un’altra, insomma io non sarei dovuta più esistere nel momento in cui l’ha conosciuta. Non ha un matrimonio decotto, come fa ad esserci una seconda donna anche mentre conosci e ti “innamori” di quella che poi decidi di sposare?

    Sull’età, la differenza tra uomo e donna c’è. Ci sono, ma sono rarissime le coppie ufficiali in cui l’uomo è molto più giovane della donna, parla la statistica e spiega la sociologia, biologia, ecc. Non faccio discriminazioni di genere, guardo la realtà…

  • Dispersa, 2 Maggio 2023 @ 13:15

    @Giulia io ti rispondo da donna più giovane del suo ex amante di 10 anni, lui vedeva mille limiti nella nostra relazione eppure non riuscivamo a staccare.
    Il problema stava nel fatto che dettava regole sempre e solo lui, mi sembra che nel tuo caso la cosa sia simile, quindi non c’era mai il giusto equilibrio.
    Nemmeno io pretendevo, entrambi con famiglia… Per me sarebbe stato un disastro da gestire.
    Il punto è se a te va bene, se così fosse ti direi di viverla così ‘alla giornata’, ma ogni volta in te sento due persone che parlano ‘quella logica’ e ‘quella emotiva’ (succedeva anche a me)… Il problema sorge quando quella emotiva prevale sull’altra perché farai sempre fatica a gestire questa storia con leggerezza!

  • Stefano, 2 Maggio 2023 @ 13:15

    @Giulia
    Anche io ho più o meno gli stessi anni in più della mia ex-amante. E allora? Io l’amavo davvero e l’unica cosa che volevo era di averla con me nei mesi e anni a venire. Fare con lei tutte quelle cose che si sognano in una relazione così totale come era per me. Il resto? In un modo o nell’altro si sistema, volendo. Con tanti sacrifici e anche dolori per un certo periodo. Ma la vita ha un’altra prospettiva temporale e non solo. Ed ero pronto a lasciare la mia compagna oltre ad essermi allontanato nei fatti da quasi subito. Perché? Perché amando un’altra donna non potevo avere un rapporto di coppia anche con lei. Abbiamo parlato di baci e sesso in un altro post e chi dice che è più intimo il bacio, chi il sesso. In ogni caso lo sono tutti e due e io per primo non volevo né mi sentivo di proseguire l’uno e l’altro con la mia compagna mentre davo tutto alla mia ex-amante. Anche il dialogo, il divertimento e tante altre complicità si era trasferiti verso di lei. Questi sono i fatti su cui si può iniziare a discutere e anche farsi le domande che ti sei fatta tu fra cui chiedere di dare un significato che vada oltre il sesso. Se però non si fa questo passo, resta un amantato stampella per tutti e due e non si può chiedere nulla di più di quello che può dare. Se a te va bene così niente domande, niente richieste. Ma niente vuol dire niente, nemmeno quelle che fanno comodo a te. Vivitelo finché dura. A me non andava bene e per questo l’ho persa. Mi manca? Si, mi manca tutto di lei, di noi. Ma almeno non vivo pensando di essere briciole spacciate per una pasticceria intera. Ho pensato tanto se ho fatto bene o no. Perché per avere di più, ora non ho niente. Ma fingere proprio non fa parte del mio DNA. Non lo faccio e non voglio che lo faccia chi dice di amarmi. Che stia col suo compagno così sarà finalmente felice e serena. E io non mi illudo di essere la sua felicità e posso sperare di trovare a chi donarmi totalmente ricevendo totalmente. Se mai la troverò. L’età, i figli e tutte le scuse che si mettono in campo non bastano per rinunciare a una cosa così bella. Allora bisogna solo essere sinceri, anche se moralmente sbagliato, e dirsi “io mio marito/moglie non lo voglio lasciare e voglio fare l’amante” capace di vivere due vite parallele. Io non sono capace. Quando amo, amo veramente. E a questo giro l’ho scoperto ancora di più. Si può fare. E tu cosa vuoi? Questa è l’unica domanda a cui devi dare una risposta. Tu, non lui

  • Leilei, 2 Maggio 2023 @ 12:29

    Ma nessuno vuole che si separi. Lui proprio sta male a mandare avanti tutto. Non ce la fa. E pensa che io aspetti quando si riprende.

  • alessandro pellizzari, 2 Maggio 2023 @ 12:14

    Nel mio ultimo libro Love Advisor spiego la differenza fra il debole e il senza palle. Il primo, seppur in lotta fra ragione e sentimento, nel 30% dei casi riesce a far prevalere l’amore e si separa. Il secondo, non avendo gli attributi, non lo farà mai.

  • luciana, 2 Maggio 2023 @ 11:21

    @Giulia,

    @Stefano e @Elleelle, nonche’ @Ale, ti hanno gia’ risposto molto bene e penso non ci sia ulteriore bisogno di analisi. Tu spesso scrivi io’ che hai ripetuto anche nel tuo ultimo post “so che non posso avere di più, ma è comprensibile che un uomo giovane non si sia voluto impelagare in una storia con una donna molto più grande con famiglia eccetera. Questo io sinceramente lo capisco.” E perche’ dovrebbe essere necessariamente cosi’? Io leggo qui di utenti donne piu’ giovani anche di 20 anni che non avrebbero esitato a mettersi in una relazione stabile con uomini piu’ grandi e con famiglia. Questo e’ piu’ accettabile secondo te? Non mi aspetto che il tuo amante sia un Macron, pero’ non ‘e impossibile se veramente ci sono sentimenti genuini (e qui mi rifaccio alle pari 1 e 2 di Stefano) e si hanno le palle. Passami il termine.

    L’altra cosa che non capisco – ma ti e’ gia’ stata fatta notare da altri – e’ il cercare di capire perche’ il tuo
    amante non prenda “coscienza di quello che prova e di quello che per lui noi due siamo”. Tu ti aggrappi al fatto che ti telefona quotidianamente da anni, che cerca sempre di riacchiapparti se tenti di andartene. ma questi fatti sono ampiamenti oscurati dal fatto che ha sposato un’altra donna che lui non vuole perdere – qualunque siano i motivi -, dal fatto che cerchi di evitare di incontrarti con una certa frequenza.

    Beh, cara @Giulia, tu ci sei e ci sarai finche’ giochi alle sue condizioni. Peccato sia un gioco al massacro per te, perche’ lui mi pare stia non male. Come disse un tale “attenzione a quello che ti fa volare e poi ti lascia appeso a un filo come un burattino”. Scusa la franchezza (detto senza cattiveria pero’).

  • Leilei, 2 Maggio 2023 @ 11:09

    Rispondo a tutti in un unico post: lui ricade periodicamente nelle sue crisi, triturato dalle richieste di tutti, che lo manipolano come un burattino. È un debole che non sa nemmeno quello che vuole. Io ci sono affezionata, ma non posso farmi trascinare nel suo pantano.
    Ancora una volta nella mia vita ho sbagliato a giudicare una persona. Lo vedevo granitico, intero e intento a tenere su tutti.
    In realtà lui tiene su tutti per tenere su se stesso. E quando non ce la fa più, va in tilt.
    Lui vede il suo valore attraverso quello che fa per gli altri, per la sua famiglia si sente in obbligo morale. Io sono un di più che può avere solo se gli rimane energia psichica e fisica.

  • alessandro pellizzari, 2 Maggio 2023 @ 10:43

    Se lo ami soffri per non averlo tutto per te, è inevitabile, pur sapendo i limiti di questa storia dall’origine. Purtroppo più si va avanti più i benefici della storia scendono e i disagi crescono. anche perché rimane insoluta la causa del tradimento: il matrimonio che non funziona. Per far funzionare un amante stampella senza gli effetti collaterali dell’amore bisogna avere una buona dose di cinismo pragmatico, cosa che non tutti hanno, e che manca soprattutto alle donne, che nei sentimenti (e non solo) rimangono migliori di noi nella maggioranza

  • Giulia, 2 Maggio 2023 @ 10:31

    @Stefano ho tredici anni più di questo uomo, sposata da vent’anni con già dei figli. Ma secondo te quanti uomini andrebbero avanti in una storia ufficiale? Io sì sarei andata avanti, anch’io avrei voluto l’esclusività, ma bisogna anche essere realisti. Prendo quello che posso prendere, non è stata una sbandata, sono anni che lui c’è e non riesco a togliermelo da dentro, anche perchè lui non me ne dà la possibilità con la sua presenza costante e ostinata. È sempre e comunque l’amore per lui a guidarmi in questa relazione. So che non posso avere di più, ma è comprensibile che un uomo giovane non si sia voluto impelagare in una storia con una donna molto più grande con famiglia eccetera. Questo io sinceramente lo capisco. Vorrei solo trovare un equilibrio, ma probabilmente è impossibile.

  • alessandro pellizzari, 2 Maggio 2023 @ 09:27

    Bisognerebbe parlarne in counseling, ma mi sembra la solita scusa della confusione di chi non vuole rischiare con la moglie e appena alza le antenne si mette sull’attenti. traduci confuso in ho paura di essere beccato e messo alla porta

  • Giulia, 2 Maggio 2023 @ 07:58

    @alessandro, non è confuso, dici, sono troppo ingenua io? Allora semplicemente, quando la moglie gli sta di più col fiato sul collo, fa “il confuso” e fa passare me per l’amante rompiballe… che in realtà non chiedo nulla, mi basta vederci ogni tanto, ma tutte le volte la moglie fiuta, va via di testa, lo mette in croce e si ricomincia…

  • Stefano, 2 Maggio 2023 @ 02:14

    @Giulia
    PARTE 1
    Lo dico a te ma lo dico anche ad altri. A volte non riesco a capire perché si facciano tutti questi discorsi, pensieri, tutte queste domande quando è tutto chiaro. Nel vostro caso, se volete fare gli amanti, tutti e due, senza mollare nulla, ma di cosa vuoi parlare? Scopate, tornate a casa, portate avanti vite totalmente parallele e poi chiedi “ma perché lui è confuso, perché non prende coscienza di quello che siamo?”. Ma a cosa serve? A niente! Tu cosa pensi che siate? Siete due amanti che non sono così importanti l’uno per l’altro per vivere l’amore vero che come detto altre volte presuppone pochi capisaldi: esclusività con esclusione del partner dal triangolo o dal quadrilatero, voglia di un po’ di quotidianità (non tanta), qualche progetto ma soprattutto voglia di non perdersi e aspirazione di “invecchiare” insieme. Senza se e senza ma. Se non c’è questo, mancano i presupposti per qualsiasi analisi più profonda che richiedi e tutto è destinato a finire per stare con i propri partner e proseguire come sempre. Fino all’amante successivo. Ci si gode i momenti insieme finché ce la si fa. Senza evoluzione la curva sale, arriva all’apice e quando la spinta finisce e non si inseriscono next step, la curva inizia a scendere fino alla chiusura più o meno repentina. E questo fare domande e analisi, che però naufragano già nei presupposti, vale anche per chi vorrebbe l’esclusività ma non la mette in pratica perché aspetta l’altro per poi scoprire che così le cose non funzionano comunque. L’esclusività deve arrivare spontaneamente insieme o al massimo con tempi solo leggermente diversi. Se non succede uno dei due (o entrambi) non ci tiene abbastanza. O meglio tiene solo al mantenere l’amante come estensione del rapporto ufficiale. Idem per chi ricostruisce a casa tenendo l’amante per poi dire “però lui”. Ci sono decine di situazioni diverse in cui, se non ci si mette in gioco per primi, non ha senso analizzare il comportamento dell’altro.

  • Stefano, 2 Maggio 2023 @ 02:13

    @Giulia
    PARTE 2
    L’unica situazione che può giustificare pensieri e analisi come quelle che hai fatto è quella in cui una persona si innamora. Inizia a fare i suoi passi a casa pensando che il sentimento sia reciproco e aspetta l’altro. E forte della propria condizione può dire occhi negli occhi “ma tu”. E si aspetta lo stesso comportamento. Su questo blog, se ascolti tutti i video o leggi tutti gli articoli, @Ale parla quasi esclusivamente di questa situazione. Spesso parla di donne che vivono il rapporto in modo totale. Perché l’amore è totale, non c’è tanto o poco amore. Se ha delle gradazioni è altro ed è destinato a finire. E queste donne si sentono giustamente “autorizzate” a chiedere di più. In tutte le altre situazioni o c’è una scarsa convinzione da parte di entrambi o non c’è amore da parte di entrambi o non si fanno passi importanti da parte di entrambi. Magari con livelli diversi di coinvolgimento. Ma mai al 100%. E se non c’è il 100% le cose si trascinano e finiscono. Sai cosa ha fatto crollare la mia ex-amante? L’avere dall’altra parte una persona con cui non poteva giustificare nessun suo comportamento. Perché io ero inattaccabile nella mia corrispondenza fra parole e fatti, nel mio esserci al 100%. Pensa che tra le varie cose mi aveva detto c’è stato “anche io ci sono al 100% … Ma”. Se metti il “ma”, non sei al 100%. E a lungo andare questo mio essere così coerente l’ha messa all’angolo per la distanza fra le sue parole e il suo agire. E per uscirne ha dovuto mettere in campo la sua vera natura, i suoi veri sentimenti. Ed era così innamorata che dalla torre ha buttato giù me. Smascherata!!! Vuoi che lui prenda coscienza di quello che siete? Diglielo tu cosa pensi che siete e dimostraglielo. Molto probabilmente crollerà e se ne andrà. E se non lo fai vuol dire che in ogni caso non siete molto di più di due amanti che stampellano i propri matrimoni. Se invece pensi che siete altro, visto che vorresti che lui ne prendesse coscienza, allora non esitare. Fallo. L’esito sarà che vi staccherete dai vostri partner per stare insieme. Che non vuol dire convivere. Vuol dire accettare di “perdere” il partner per non perdervi e vivervi al 100%. Il resto sono parole e convenienze. Lecite, ma sono altro. E non c’è niente di cui prendere coscienza se non questo.

  • alessandro pellizzari, 1 Maggio 2023 @ 23:35

    Macché confuso

  • giulia, 1 Maggio 2023 @ 23:14

    @elleelle “perché lui” è la domanda, perché al “perché io” ho già risposto.
    Mi sono domandata in questi mesi, anzi anni: cosa fare o non fare, cosa è giusto o sbagliato, perché non gli dico no, perché continuo a vivere una relazione parallela al mio matrimonio, ecc. Ho risposto, mi sento lucida e consapevole: so cosa voglio, cosa vorrei, cosa è possibile e cosa non lo è, cosa sarebbe più saggio e responsabile fare e non faccio, ecc.
    Per ora almeno mi va di continuare: perché non si confida solo lui, lo faccio anch’io, senza filtri; perché a letto, a lui ma anche a me, piace da impazzire; perché non sono solo io un conforto e un aiuto per lui, lo è anche lui per me; perché ci accompagniamo nel nostro percorso professionale, ci guardiamo le spalle: e se io posso aiutarlo perché ho più esperienza, sensibilità o saggezza, lui mi aiuta perché è più spietato, astuto e sfacciato di me e più di una volta mi ha messo in guardia.
    Cosa vorrei allora? Vorrei risposte al “perché lui”, vorrei che lui fosse meno confuso e che prendesse coscienza di quello che prova e di quello che per lui noi due siamo. Che fosse più coerente, nel bene e nel male, che fosse più costante.
    Tieni conto che io non gli ho mai chiesto di lasciare la moglie, di iniziare una relazione ufficiale con me, non ho mai detto che avrei lasciato mio marito per lui. Lui idem. Non ha bisogno di mentirmi. Neanche per scopare.

  • elleelle, 1 Maggio 2023 @ 16:45

    @Giulia
    Lui ti riprende sempre perche’ tu ti fai riprendere. Se tu gli dicessi che no e’ no, lui comincerebbe ad occuparsi della moglie o troverebbe un’altra come ha sempre fatto.
    Sono mesi e mesi che ti fai le stesse domande: “perche’ lui, perche’ lui, perche’ lui…?”
    Comincia a chiederti “Perche’ io?”, visto che la responsabilita’ per te stessa e’ solo tua.

  • Roberto, 30 Aprile 2023 @ 23:11

    Hai ragione @Viovio. Non si ricostruisce. Ma questo l’ho detto da subito. Non mi aspetto nulla del genere. Non sono sorpreso e non sono nemmeno un bambino che crede alle favole. Sono realista. Facevo solo riferimento al fatto che forse un distacco traumatico, come ho letto tante volte in queste storie, aiuta a staccarsi dal passato. Nel mio caso in alcuni momenti la malinconia riporta i ricordi. Nulla che mi impedisca di vivere la mia vita, però ogni tanto la rallenta. Se avessi un brutto ricordo della mia ex tutto sarebbe più facile.

  • alessandro pellizzari, 30 Aprile 2023 @ 19:35

    Un matrimonio decotto che ha portato fino al tradimento sarà sempre un terreno fertile per il disagio. Un limbo dove vivere forse con un minimo di confort materiale, ma cn un grande buco affettivo. Quando una coppia è finita è finita. Poi capisco c’è la realtà di tutti i giorni da affrontare, quella economica e dei figli da tutelare in primis

  • Viovio, 30 Aprile 2023 @ 19:04

    @Roberto
    Credo sia così difficile perché oltre a smaltire la chiusura con questa donna sei rimasto nel tuo matrimonio, in cui tua moglie non ha mai sospettato nulla o se c’erano avvisaglie ha soprasseduto e tutt’ora porti avanti il tuo matrimonio come se nulla fosse successo. Non e’ semplice indossare questa maschera e ti garantisco ne so qualcosa, visto che ho sfiorato l’esaurimento nervoso.
    Ho sempre letto molta rassegnazione nei tuoi post, della serie la vita è questa non voglio fare la rivoluzione.
    Prima o poi i nodi vengono al pettine.

  • alessandro pellizzari, 30 Aprile 2023 @ 17:39

    No il suo è egoismo: vuole l’auto e la moto. Solo il sesso guida l’uomo? Tu sei un pacchetto per lui: hai tutto quello che manca alla moglie, dal sesso alla confidente. Ma la moglie è il pacchetto azionario di maggioranza e vincerà sempre. Già sei relegata in un angolo, un giorno, se lei dovesse riscoprirvi o avere sospetti, ti abbandonerà. Misera vita di briciole intanto.

  • Giulia, 30 Aprile 2023 @ 11:16

    @alessandro “Non è che lui ci crede te la spaccia per amicizia e intanto ti tromba. È un modo per tirare a campare”

    O potenzialmente sa di potermi trombare… mi chiama ogni giorno, da sempre, da anni, MA le occasioni di vederci sono poche perchè è lui a rinviare spesso, non è tranquillo, sapendo che il sesso è inevitabile e ogni volta, subito dopo, è confuso e ha problemi di intimità con la moglie che, quando ci vediamo, pur senza saperlo, sospetta e fa la pazza. Questo è quello che mi dice. È in 41 bis da sempre con lei (sa che è un uomo che ha avuto mille donne ed è un vizio che il lupo raramente perde…) e io ci sono sempre stata: prima e dopo che la conoscesse, prima e dopo il suo matrimonio lampo.
    Consapevole che una relazione ufficiale sarebbe impossibile (differenza di età, io ho famiglia e figli adolescenti), io mi accontento di una parallela ma che non sia solo “virtuale”.
    Chiudere, sarebbe la cosa giusta per entrambi e per le persone che ci sono vicine, ci ho provato ma lui ostinato mi riprende sempre, perchè?
    Perchè sa il valore di una donna innamorata e di quello che è disposta a dare e dà all’uomo che ama? Oppure è sempre comunque il sesso a guidare l’uomo?

  • Roberto, 27 Aprile 2023 @ 08:20

    Non credo @Molly che le relazioni al di fuori del matrimonio, finiscano per routine. In genere non terminano per noia. Ma semplicemente perché cambiano le intenzioni di uno dei due. Si cominciano a voler cose diverse. @Leilei o @Cri28 credo rappresentino un’eccezione alla regola.

  • Roberto, 26 Aprile 2023 @ 23:40

    Beh @Stefano, purtroppo gli amantati sono sempre situazioni difficili e dolorose da vivere. Ovvio che la presenza di altre persone rende il tutto tremendamente complicato. Se si fosse solo in due…..allora sarebbe un sogno. Però rileggendo i tuoi post mi viene il dubbio che per me forse sarebbe stato meglio vivere una fine dell’amantato come il tuo o quello di tante altre utenti qui dentro, legato al comportamento scorretto dell’ex. Voi avete sofferto certamente più di me, ma è stato un dolore che alla fine, sparirà. So che è dura, durissima, ma il ricordo di loro é stato sporcato dalle loro azioni. E questo forse vi aiuta a dimenticare, passata la rabbia. Io non ho appigli in tal senso. Il mio dolore è diverso Più lento, costante, sempre presente. Non è facile dimenticare chi si ha amato e che forse si ama ancora. Una persona alla quale non si può dire di essere stata cialtrona. A volte preferirei pensarla come una che mi ha trattato male o che mi ha illuso. Ma non è così. E nemmeno la terapia aiuterebbe credo. Pensavo fosse più facile convivere con un “bel ricordo”. Invece è tremendamente difficile.

  • Dispersa, 26 Aprile 2023 @ 21:44

    @Lia anche secondo me non è finita ma ormai è da tempo che non parla più di questa storia con entusiasmo.
    Magari mi sbaglio, ma sono relazioni senza progettualità che finisco per forza di cose.
    Condivido quanto scritto da Luciana ma credo che solo @Leilei abbia le risposte dentro di sé!

  • Molly, 26 Aprile 2023 @ 20:11

    “Ma per me questo è legato al fatto che ci sono altre persone a casa con cui si ha un rapporto da moglie o marito. E anche sforzandosi questo condiziona e toglie spontaneità.”

    Se fosse vero quello che scrivi Stefano allora sarebbe un motivo in più per non iniziarla nemmeno una relazione con una persona che un coniuge ce l’ha. E considera che quando la relazione è iniziata mi sembra che l’ostacolo di avere un coniuge a casa non esistesse nella mente di nessuno dei due.

    Il fatto è che anche le relazioni di avanzato sono delle relazioni che vanno nutrite e spesso accade di essere presi dalle routine e si smette di nutrire la relazione e questo è il motivo per cui finisce la magia e non lo si comunica all’altra persona, per lo stesso motivo per cui non si è detto niente al coniuge, naturalmente eccetto te e pochi altri.

    Però ragiona: se la tua amante al marito non ha detto nulla della relazione che viveva come molto stanca se non addirittura finita, perché mai avrebbe dovuto comunicarlo a te quando sentiva che tra voi non funzionava? Lei è sempre la stessa persona, incapace a comunicare e che preferisce fingere. Se non fa un cambiamento quelle sono le sue modalità.

    Era tutto speciale…. finché è durato! Poi è diventato con gli stessi errori fatti dall’altra parte.

  • Molly, 26 Aprile 2023 @ 19:51

    Molly dove la vedi la rabbia?

    @Leilei non ho detto che VEDO la rabbia. Ti esorti a non farti prendere dalla rabbia per il fatto che la fine della relazione sia avvenuta senza una vera e propria comunicazione, ma con scuse.

    Nessuno dei due ha chiarito nulla. Ma da tempo anche tu non eri entusiasta e si percepiva perfettamente. Ti mancano i momenti magici che vi hanno legati e in un tuo intervento hai fatto un’analisi chiara e lucida dicendo che di lui ti piacevano le coccole e le sorprese romantiche e che venendo a mancare quelle ti sei chiesta cosa vi legherebbe senza questi ingredienti.

    In effetti avete trascinato una reazione che si nutriva del presente ma che era senza un vero progetto se non la compagnia reciproca nei momenti liberi, cosa piacevole, per carità, ma come hai affermato tu stessa l’amore è altro.

    Ti auguro ogni bene per il futuro. Spero che non avrai bisogno di altre stampelle.

  • luciana, 26 Aprile 2023 @ 16:29

    Ciao @leilei, “nella settimana di san Valentino era innamoratissimo. Comunque l’anello me lo ero già tolto.” ma allora non ho le traveggole, avevo letto giusto. Ma come e’ che due mesi fa era innamoratissimo e ora invece l’amore si sta spegnendo??? uhm..

    In relazione a cio’ che scrivi di te stessa invece mi chiedo: quanto c’e’di orgoglio ferito (“non ti guarda piu’ come fossi la Madonna”) e quanto invece di vero dispiacere per un amore ormai consunto?

  • Stefano, 26 Aprile 2023 @ 15:10

    @Leilei
    “Voglio l’uomo che mi faceva sorprese romantiche, che mi guardava come fossi la Madonna, che mi dedicava canzoni e poesie.”

    Immagino. È bellissimo ricevere quelle attenzioni. E dal mio punto di vista è bellissimo farle. Tu non hai idea della gioia che mi attraversava vederla ridere e sorridere. Ma tutto questo funziona se c’è la magia. Quando iniziano i problemi, le interferenze, le incertezze da una parte e di conseguenza dall’altra la magia sparisce e tutto diventa ordinario. E perde il bello. Ma per me questo è legato al fatto che ci sono altre persone a casa con cui si ha un rapporto da moglie o marito. E anche sforzandosi questo condiziona e toglie spontaneità. Io per esempio ero sempre al massimo della mia spontaneità perché avevo risolto il mio “conflitto”. Per me c’era solo lei e mi donavo totalmente. Dall’altra parte non era così e a lungo andare questo logora tutti e due. Ed è stato il nostro tallone d’Achille mai risolto. Per avere quella magia bisogna essere solo in due. In tre o in quattro diventa difficile e diventa un rapporto parallelo, una doppia vita a scadenza. Altrimenti come ti spieghi che 2 mesi fa era innamoratissimo e adesso ti risponde così?

  • sunflower, 26 Aprile 2023 @ 14:15

    @leilei, si hai ragione, a lungo andare senza un progetto, senza una evoluzione del rapporto le storie finiscono in uno stato vegetativo, io adesso con la distanza e col risentirlo dopo quasi un anno uguale, sempre uguale, fino alla nausea, ripetitivo, gli stessi problemi, le stesse cose che mi ha detto 100 volte, gli stessi “ma io ti amo” che non servono a nulla mi ha confermato solo che non ne voglio più sapere.
    L’amiciza dici? Difficile anzi penso che più la storia di amantato è stata lunga e intensa più sia impossibile parlare di amicizia, non si riesce a essere amica di chi magari ti racconta di altre storie… già complicato aver sopportato le sue storie di “famiglia”.
    Anche il mio ex me lo ha proposto e gli ho risposto….”eh si magari se ci ritroveremo nella stessa casa di risposo… tra qualche anno”….

  • Leilei, 26 Aprile 2023 @ 14:13

    Stefano è più semplice dire quello che non voglio: non voglio un uomo che mi tratti come una seconda moglie in un rapporto annoiato.
    Voglio l’uomo che mi faceva sorprese romantiche, che mi guardava come fossi la Madonna, che mi dedicava canzoni e poesie.
    E se non ne ha più voglia, anche basta!

  • Leilei, 26 Aprile 2023 @ 14:08

    Molly dove la vedi la rabbia?

  • Leilei, 26 Aprile 2023 @ 14:07

    Love ma tu eri ancora innamorato. Io parlo di una storia che col tempo si sta spegnendo.

  • Leilei, 26 Aprile 2023 @ 14:06

    Luciana nella settimana di san Valentino era innamoratissimo. Comunque l’anello me lo ero già tolto.

  • Rosa, 26 Aprile 2023 @ 13:33

    Amicizia tra ex amanti è una cosa da escludere e chi la propone è sicuramente quello meno innamorato, che vorrebbe ancora il suo “momento di evasione”. I peggiori sono quelli che si riavvicinano con la scusa che ci tengono e ti vogliono bene, dopo che li hai allontanati perchè stufa (mio ex). Bisogna capire che il nostro tempo e le nostre attenzioni l’altra persona se li deve meritare, questo lo devo tenere bene a mente ora che sono single, e basta cialtroni! Allontanato anche il chiodo. non ce la faccio, sono in piena fase della rabbia, mi avevano detto che arrivava, spero di superarla prima dell’estate.

  • Lia, 26 Aprile 2023 @ 10:15

    @Leilei, io credo sia prematuro parlare di qualsiasi sviluppo. La cosa è troppo “fresca” e dovrà superare alcune dure prove. La mancanza di lui, il ritorno di lui, ecc.
    Non voglio fare cattive previsioni perché so che sarebbe meglio per te liberarti di una storia che messa così non ha proprio alcun senso, ma qualcosa mi dice che non è finita qui.

  • Stefano, 26 Aprile 2023 @ 02:36

    @Leilei
    “Io credo che possa restare l’amicizia, è una persona che comunque ha fatto parte della mia vita per tanti anni.”

    No Leilei. Non può esserci amicizia. So che in teoria è come dici tu. Noi ce lo eravamo detti quando eravamo insieme il primo anno “resteremo amici”. Ma poi scopri che non è così. Forse se ci si rincontra dopo anni può riaprirsi un rapporto, ma mai di amicizia vera. Perchè l’amicizia presuppone una complicità che nel nostro caso implica anche il resto. Io quando ero con lei mi sentivo tutto: amante, amico, compagno. Ma quando si forma questo trittico così totale, poi è impossibile riscomporlo nei singoli pezzi. E’ bello perchè c’è tutto. E o resta ancora tutto o non resta più niente. Diventa un corpo unico. Se se ne va l’amante, si porta dietro anche tutto il resto. Troverai qualcun’altro con cui, se vorrai, potrai costruire un’amicizia. O diventerà un nuovo amante, amico, compagno.

  • Stefano, 26 Aprile 2023 @ 02:27

    @Ivan
    ““Fino a che eravamo due persone distinte ed ognuno faceva la propria vita è stato tutto bellissimo”

    Anche la mia ex mi diceva così. “Il periodo migliore è stato il primo anno, quando eravamo spensierati e non c’erano problemi nè sospetti da parte dei nostri compagni. Quando pensavamo solo alla bolla”.
    Capito? Andava bene quando aveva tutto. Prendeva di qua e poi tornava a casa, faceva la mogliettina e tutti erano felici e contenti. Peccato che mi dichiarava amore folle e io pure. E a un certo punto, esattamente come raccontato da @Ale nella sua epidemiologia, dopo il primo anno ho cominciato a mettere dei paletti visti i sentimenti apparentemente reciproci. E lì sono iniziati i problemi che ci siamo trascinati per due anni con tra e molla e guardacaso com’è finita? Che è stata con il compagno. Tutto già scritto. Io mi sono illuso e poi disilluso. E oggi finalmente so che ero nel giusto e che ho fatto bene a rompere le palle. Perchè solo così la verità è venuta a galla. E anche se dopo tanto tempo, mi sono riuscito a liberare. Sono stati tre anni, quindi un tempo che ho capito essere praticamente fisiologico perchè sento un sacco di volte il numero tre. Se penso alle storie durate 6, 7, 8 anni devo dire che l’ho scampata bella. E visto le modalità di chiusura, forse l’ho scampata bella anche dall’ipotesi di vivere con lei. Da quanto tempo non la senti? Ha provato a contattarti?

  • Stefano, 26 Aprile 2023 @ 02:17

    @George
    “Mi dice che io ho sempre da dire quando fa qualcosa con le figlie o qualche amica. Io mi sono quasi annullato per aspettarla. Dopo quel “mi stressi mentalmente” non ho più risposto e nemmeno lei”

    Cavolo, questo è stato il ponte delle frasi ad effetto!!! E’ tutto in linea con la difficoltà di comunicare in modo empatico di queste nostre amanti pseudo-innamorate. Che ognuno abbia le sue cose da fare è lecito. Ma che ci sia il desiderio di passare del tempo insieme, visto che non mi risulta si conviva, è altrettanto lecito. Basterebbe parlarne insieme, trovare le modalità per fare sia una cosa che l’altra, mostrando voglia e interesse, non come se fosse un modo di riempire il tempo libero. Non siamo un hobby. Ma manca il presupposto: che a loro interessi qualcosa a parte sfruttare i momenti che noi siamo in grado di dare loro. Tanto avere e poco dare. Squilibrio totale.

    “É che finirà male, mi sono imposto di non rispondere più ai messaggi e lei non mi ha più scritto é vero sono pochi giorni ma già mi manca . Andiamo avanti ma é durissima”

    Lo so, provato sulla mia pelle @George. Ma passerà. Io ci ho messo 5 mesi, ma l’ultimo è stato quello in cui c’è stato il tracollo verticale dei miei sentimenti. Pensavo di rimanerci incastrato per chissà quanto. E invece la delusione di essermi sentito così marginale, di aver visto quello che ho visto mi ha fatto capire che dovevo solo aspettare. E piano piano la mente si libera e riesci a non sentire più quella mancanza che conosco benissimo ma ormai, a distanza di settimane, non ricordo nemmeno più. In questo momento mi sento libero. E forte. Libero di non sentire la spinta a scriverle, di non sentire la necessità di incrociarla da qualche parte per vederla. Anzi la evito proprio perchè mi infastidisce. Libero di accettare che non mi abbia mai amato abbastanza e di sapere che posso stare anche senza. Libero di non considerare più quella nostra passione e complicità come reciproche. Libero di sapere che le conseguenze della sua scelta non mi riguardano più. Libero di aprirmi alla vita, andrà come andrà. Con lei, senza di lei, con un’altra, senza nessuno. Le ferite rimangono, ma quando iniziano a chiudersi rimangono solo per ricordarti che è meglio non aprirle più.

  • Stefano, 26 Aprile 2023 @ 01:31

    Ciao @Leilei. Che succede? Pensavo avessi trovato una quadra tra amante e marito. Io, come sai, non credo sia possibile. Per noi almeno. Non in assoluto. Ci sono tante persone che lo fanno, serenamente, senza coinvolgimenti. Tutto fila liscio, non servono pensieri, confronti, riflessioni. Ci si vede, si chiude la porta, si torna a casa. Non si condivide altro fino alla volta successiva. Non si chiede nulla, non ci si aspetta nulla. Penso però che, per chi è qui, non funzioni così. E i nodi prima o poi vengono al pettine. Facciamo finta di accontentarci perchè vogliamo tenerci i momenti belli insieme, per non perdere l’altro ma in uno squilibrio di rapporti. E in fondo non è quello che vogliamo. Se questi momenti per noi sono belli, lo sono perchè presuppongono altro. Presuppongono il nostro sentimento e il piacere di sentire il sentimento dell’altro. E certi comportamenti, certe frasi, certi toni non sono lo specchio di questo sentimento. Non c’è amore. E che per te sia in realtà ancora importante, nonostante la tua apparente “accettazione” raccontata in queste settimane, lo si capisce da queste due frasi che hai scritto “ma l’amore è un’altra cosa” e “se non lo coltivi, l’amore si esaurisce”. Quello che è successo, le frasi dette mettono in mostra lo squilibrio, presupposto negativo per ogni serena prosecuzione. E la magia svanisce. Io che amavo la mia ex non ho mai detto una parola che potesse farla sentire secondaria, non l’ho mai fatta sentire fuori luogo. L’ho fatta sentire, perchè lo era, la donna più importante, senza coinvolgere in questa valutazione speculazioni sul sentimento per mia figlia che era in un altro ambito emotivo. Questa centralità della mia ex, non significava non dedicare tempo alla mia famiglia, tutta la mia famiglia, agli amici, ai miei hobby, eccetera. Facevo tutto, ma lei al centro. Alla fine non sono stato ricambiato nello stesso modo. Non ho mai accettato la condivisione e parlo solo quella con il compagno. Sono rimasto tante volte perchè ogni occasione sembrava un passo avanti. Invece no. Non ho mai ceduto, non ho detto va bene così. Alla fine ha ceduto lei. E alla prova dei fatti l’amore non c’era. Anche dopo il distacco, come sai, ho continuato a dimostrare il mio amore sempre senza accettare il compromesso. Questo ha messo ancora più in evidenza lo squilibrio. E tutto è cambiato. E anche io sono cambiato. E ti accorgi che la magia così non c’è più. Ora fatti la domanda fondamentale: io cosa voglio?

  • alessandro pellizzari, 25 Aprile 2023 @ 23:52

    Non è che lui ci crede te la spaccia per amicizia e intanto ti tromba. È un modo per tirare a campare. Non farti prendere per i fondelli. Altro che non capire…

  • alessandro pellizzari, 25 Aprile 2023 @ 23:51

    Gli uomini bugiardi non dicono mai la verità neanche quando possono farlo

  • Leilei, 25 Aprile 2023 @ 22:14

    Alessandro è da un po’ che non ho voglia di vederlo. Sto bene così.

  • Luciana, 25 Aprile 2023 @ 21:16

    @Leilei, ciao. Io un po’ mi ricordo quello che scrivesti della tua storia. Se non ricordo male negli ultimi mesi scrivesti che la relazione era cambiata anche per te. Mi pareva di avere capito che non avevi aspettative nei suoi confronti e che cercavi di prendere quello che che di buono c’era. Ma sembra che lui abbia fatto una sorta di retromarcia? Non ti aveva pero’ fatto un gran regalo per san Valentino? mah, sono un po’ confusa.

  • Molly, 25 Aprile 2023 @ 21:03

    Ads sono le stesse scuse accampate con la moglie. Non erano quello che con l’amante parlavano e parlavano di tutto?

    No! In realtà si tratta di persone incapaci di comunicare alla persona giuste le cose. Sono capaci di parlare alle spalle di una persona (lui della moglie svampita e trascurata ha parlato in abbondanza) ma non di dirle in faccia che ci sono dei problemi.

    Stessa sorte ora tocca a @Leilei. L’amore si è spento e lui non ha il coraggio di dirglielo. Non mi sembra dai racconti di @Leilei che nell’ultimo anno non avesse anche lei dei dubbi sulla loro relazione. E non so dire se a lui gliene aveva parlato o se si è sfogata solo qui con noi.

    Da sempre dico che tradisce chi ha difficoltà a comunicare apertamente con le persone direttamente coinvolte nella relazione. Facile essere dei bravi comunicatori quando va tutto bene…allora c’è la complicità, la confidenza, la fiducia reciproca.

  • Dispersa, 25 Aprile 2023 @ 21:00

    Ho pensato la stessa cosa @Ads… Forse ormai non essendoci alcun futuro e dopo 7 anni… Ci si stanca.
    @Leilei un po’ di stanchezza ormai la sento anche in te, probabilmente si sta avvicinando l’ora del ‘goodbye’!

  • Molly, 25 Aprile 2023 @ 20:57

    @Lei lei non è mai una cosa felice quando una relazione finisce però a essere sinceri mi sembra che questo idillio tra voi è già da parecchio che non esiste più e quindi non è solo da parte sua che c’è un po’ di insofferenza ma anche tu non eri più particolarmente motivata e interessata, quindi certamente avrebbe potuto dirti “basta, da oggi non ci vediamo più, è finita” oppure, come spesso fanno le persone incapaci di comunicare, si inizia a trovare scuse, una dopo l’altra.

    Insomma la persona con cui per tanto tempo hai pensato che con te sapesse parlare, ne era capace solo finché le cose andavano bene. Ma affrontare i problemi, doverli discutere e magari mettersi lui stesso in discussione non è il suo forte. Non fa così anche con la moglie?

    C’erano tutti i sintomi di una storia in via di estinzione e francamente non credo ci sia una maniera indolore.

    È finita!

    Tieniti i ricordi dei momenti belli in passati insieme. So che ne hai tanti. Non ti fare prendere dalla rabbia. Era ovvio che le cartucce erano esaurite. Un abbraccio.

  • Love, 25 Aprile 2023 @ 20:43

    @Leilei….per cortesia non fare anche tu come la mia ex…”possiamo essere amici”, perché fa più male che bene.
    E se mi chiedi un perché?
    Perché a me non ha fatto piacere sentirmi dire che partiva per viaggi dove aveva promesso che mi avrebbe portato con lei, questo è solo uno dei tanti esempi.
    Se vorrà un amico il tuo ex o lo vorrai tu un amico il mondo è pieni, sia di persone o di psicoterapeuti che a pagamento ti ascoltano.
    Troppo comodo chiedere ancora…

  • Titti, 25 Aprile 2023 @ 20:25

    ADS condivido in pieno, sintetico ed efficace. Leilei , non credo che nasconda chissà quali segreti, sarà in un periodo di stanca. Magari si è stufato ed usa questo metodo evergreen. Ma perché è così difficile dire la verità? Con garbo certo, ma la verità è così bella, così semplice.Io l’ho desiderata ardentemente, mi avrebbe fatto male certo, ma lo avrebbe reso più umano e il distacco sarebbe stato più semplice. Invece ci son voluti quasi due anni per soli sei mesi di storia.

  • giulia, 25 Aprile 2023 @ 20:14

    @Ale “L’amicizia è impossibile tra ex amanti.” Io non riesco a farglielo capire, se facciamo sesso ogni volta che ci vediamo poi non capisco come fa a raccontarsela a se stesso… Ci crede solo lui. Non ci credo io, nè tantomeno la moglie a cui ha cercato di farmi passare come cara amica ex collega per giustificare le sue continue chiamate, i messaggi, le email, ma soprattutto la confidenza con cui mi parla, il “ti sento lontano” soprattutto dopo ogni nostro incontro, eccetera eccetera. Forse era nelle sue intenzioni, nella sua parte razionale, il volermi vivere come amica, senza alcun coinvolgimento erotico e romantico.

  • alessandro pellizzari, 25 Aprile 2023 @ 19:40

    L’amicizia è impossibile tra ex amanti. Uno ci proverà prima o poi l’altro rimarrà attaccato sperando. Di solito restiamo amici c’è la di racconta

  • ads, 25 Aprile 2023 @ 19:18

    mediamente una persona sta 2 h al telefono pensare che non si trovi 5 secondi per mandare un sms , mentre ci si va a lavare i denti, o si poggia il telefono sul comodino

  • Leilei, 25 Aprile 2023 @ 18:19

    Io credo che possa restare l’amicizia, è una persona che comunque ha fatto parte della mia vita per tanti anni. Ma l’amore è un’altra cosa.

  • elleelle, 25 Aprile 2023 @ 16:49

    @Viovio
    Ho pensato la stessa cosa: “Leilei, se te lo togli dai piedi, ti offro da bere!”
    Mamma mia, Leilei, non puo’ nemmeno dire come mai non riesce a scrivere, il principino? Non si deve giustificare? Forse ha qualcosa da nascondere altrimenti quello che sarebbe prima di tutto un amico di una vita, con cui c’e’ una relazione al di la’ delle convenzioni, un secondo lo troverebbe.
    Fai benissimo ad allontanarti e magari anche a rivalutarlo un attimo.
    Coraggio! Facciamo il tifo per te, vali piu’ di queste pseudo-emozioni da discount, non cedere.

  • Leilei, 25 Aprile 2023 @ 14:49

    George è dura anche per me, manca un pezzo di quotidianità. La cosa più complicata credo sia accettare che l’amore finisca. Ma purtroppo capita, e nessuno può pretendere amore da chi non ha più da darne.
    Se ragiono razionalmente, so che non era lui che mi faceva stare bene, non era l’uomo giusto per me. Troppi problemi irrisolti, troppo ombroso, pessimista, complicato.
    Mi faceva stare bene la sua dolcezza, la disponibilità, il romanticismo.
    Nel momento in cui ha cominciato a centellinare queste cose, cosa mi rimaneva?
    E non potrebbe nemmeno rimanere il sesso, perché non è che fosse il suo forte. Anche lì riversava i suoi problemi irrisolti.

  • George, 25 Aprile 2023 @ 13:47

    @ivan e da allora non l hai mai più sentita ? Ma quanto é durata ? Certo che è stata freddissima con il segno dei due cuori e la frase che ti ha detto

  • Ariel, 25 Aprile 2023 @ 13:39

    Già @Nina ed è fatto apposta aumentare di azioni stronze perché finché la preda le accetta e non importa se la preda sbraita o piange importa solo il risultato che ci sta lo stesso pure a essere trattata come na cosa prova di alcun valore

    La dipendenza arriva a questo punto!!! E sti cialtroneria non sono mai punibili in Italia!!!

    Occorre curarsi la dipendenza affettiva fini a che la si supera senza affliggersi su passato ma puntare a nuova via della cura cercarla meglio perché soprattutto in questo campo ogni anno la scienza terapeutica fa passi in avanti

    Spero cara Nina che tu ti decida a curarti a smettere di pensare che tutti debbano per forza dipendere dai tuoi aiuti

    Ognuno è responsabile di ciò che è e di ciò che fa

    E non vedo autostima se ancora servi a marito finto malato a stecca con pure suoceri al seguito
    Pensa a te se ne sei capace e se non lo sei curati per riuscirci
    Forzaaaa !

  • George, 25 Aprile 2023 @ 13:28

    Hai ragione @Leilei ma sono 7 anni , con me non rischia nulla , io l ho sempre protetta per non farci scoprire , portata lontana …. Non posso essere solo la persona che la porta a divertirsi a farle vivere esperienze culinarie che con il marito non ha mai fatto . É che finirà male , mi sono imposto di non rispondere più ai messaggi e lei non mi ha più scritto é vero sono pochi giorni ma già mi manca . Andiamo avanti ma é durissima

  • Leilei, 25 Aprile 2023 @ 13:08

    Cri noi ci siamo sempre sentiti, almeno con buongiorno e buonanotte. Non è questo il problema, sono i motivi per cui uno non si fa sentire. Se capisco che non ne hai voglia, allora vuol dire che qualcosa è cambiato e non hai le palle per dirmelo. O non lo vuoi fare perché ti fa comodo tenermi in un angolo ad aspettare.
    Ma nell’angolo io non ci sto.

  • Leilei, 25 Aprile 2023 @ 12:52

    Ariel non mi interessa che mi offra nulla. Se non lo coltivi, l’amore si esaurisce. E quando arrivi al minimo sindacale, devi solo salvaguardare la tua dignità.
    Io zerbino mai.

  • Dispersa, 25 Aprile 2023 @ 12:37

    @Nina… Bhee quella della bottiglia al discount… Super!!

  • Cri28, 25 Aprile 2023 @ 11:14

    Leilei, hai ragione. Perché non è così, deve giustificarsi se non può scriverti. Tu ci tieni, te lo aspetti, sei una persona che vale, perciò lo meriti. Per me non è un problema non sentirci, anche per qualche giorno, ma ci siamo sempre avvisati, spiegati, scusati per le difficoltà.

  • Nina, 25 Aprile 2023 @ 10:30

    Esatto @leilei. Io ho schiodato spesso non quando si dedicava alla moglie, ma quando, x esempio, mi mollava alla vigilia di Natale x andare a comprare una bottiglia (al discount) ai vicini di casa perché se no faceva brutta figura..ecco, lì ti senti davvero che sale la voglia di strangolarli!!

  • Viovio, 25 Aprile 2023 @ 10:10

    @leilei
    Fosse la volta buona che mandi a spendere quella pesantezza del tuo ex!!! Cos’è, le figlie hanno la febbre di conseguenza non ha tempo per mandarti un messaggio?!? Questa scusa andava forte con il mio ex.
    Signore/i ma veramente dobbiamo perdere tempo con persone del genere?
    @Titti
    Tu rimani quella più forte in assoluto!!

  • alessandro pellizzari, 25 Aprile 2023 @ 09:12

    Per lei eri un amante stampella

  • Ivan, 25 Aprile 2023 @ 07:56

    Beh…la mia ex in passato dove avevo chiuso la prima volta (senza bloccare) e ci siamo incontrati casualmente….passata mezz’ora dall’incontro mi aveva invitato a pranzo.
    Seduti al ristorante dove mi aveva elencato cosa le piaceva di noi e le MIE colpe…disse
    “Fino a che eravamo due persone distinte ed ognuno faceva la propria vita è stato tutto bellissimo…poi ricordo bene le sue mani che fecero due mezzi cuori che unendosi ne composero uno solo e le sue parole che accompagnarono quel gesto…”hai pensato di unire due cuori per farne uno e tutto è cascato”.
    Ci furono ancora due/tre incontri dove decideva lei quando e come….fino alla mia decisione di chiudere tutti i canali di comunicazione.

  • alessandro pellizzari, 24 Aprile 2023 @ 23:56

    Brava

  • alessandro pellizzari, 24 Aprile 2023 @ 23:55

    Uomini senza vergogna

  • Leilei, 24 Aprile 2023 @ 23:21

    George la nostra regola è sempre stata la famiglia prima di tutto. Ma quando poi ci aggiunge la suocera, i nipoti, il meccanico, il giardiniere allora non merita il mio tempo.

  • Titti, 24 Aprile 2023 @ 21:47

    Dopo avermi scaricato ed essere tornato, ha cominciato ad alternare presenza quotidiana a sparizioni di qualche giorno. Io ero nella fase in cui cercavo di capire ( e non affogare) e questo tira e molla, anche se fingevo indifferenza, mi ha fatto malissimo. Quando ricompariva con un serafico : Buongiorno, i primi tempi rispondevo : ehi buongiorno, tutto bene? Risposta sempre uguale: si si certo, perché? Oppure : il lavoro non mi dà un attimo di respiro ( tranne che per gli hobby/sport / caffè mattutino con amici ecc.). Era importante che capissi il messaggio: sono tornato ma la pacchia è finita. Si fa a modo mio. Io ti cerco come, se e quando ho voglia, e tu rispondi. Voleva ricominciare a nuove condizioni, come se fossi una bambola di pezza. Ho resistito e l’ho rimesso al suo posto, ma ho sofferto come un cane. Solo io so quante volte ho resistito alla tentazione di buttarmi ai suoi piedi dicendogli: facciamo a modo tuo , ma non sparire.

  • Dispersa, 24 Aprile 2023 @ 20:36

    Ehh succede a tutti… Io mi sono presa della ‘mi sembri mia moglie’, ‘mi sembri mia mamma’ e come te @Leilei ‘non devo giustificare nulla’ e con questa frase mesi fa ho detto anch’io la mia e cioè ‘basta’!
    Ho pensato a lungo di essere un po’ pesante in certe circostanze… Ad oggi molto più obiettiva posso dire che sono stata anche troppo buona ed in silenzio (la sua fortuna era che non ho mai né fatto pressioni né fatto richieste di alcun tipo, forse perché anch’io non volevo nulla).

  • Nina, 24 Aprile 2023 @ 20:07

    Nulla da aggiungere. Il mio ex non è mai stato esplicito in queste accuse, ai tempi, ma quando pochi mesi fa ci siamo rivisti mi ha detto che la nostra storia di anni fa è finita perché lo pressavo troppo. @leilei, mi dispiace x ciò che scrivi, per quanto tu lo descriva come una specie di orsacchiotto anche il tuo vedo che trova il modo di essere offensivo e crudele. Anche io ho chiuso una seconda volta dopo una sua sparizione nel weekend, non trovo credibile che in 48 h non si trovi il modo di farsi sentire decentemente, anche solo scrivendo, x carità, se non si può chiamare, ma sparire o limitarsi a ‘come va’ anche no.

  • Marten, 24 Aprile 2023 @ 19:40

    @leilei questa frase mi ricorda tanto il mio ex . Complimenti a te che reagisci con carattere e sparisci lo attaccavo certe lagne …

  • Ariel, 24 Aprile 2023 @ 19:26

    Bravissima @Leilei tieni duro non occorre comunicare nulla
    So che non facile affatto in relazioni così durate tanti anni ,ma vedi bene che anche tu sei stata calpestata come una cosa
    Esattamente come accade o meglio accaduto a noi tutte e tutti

    Lo scarto arriva così e giustamente non permettere a nessuno di trattarti come cosa!!!

    Forza @leilei non tornare mai più a comunicare con lui pure dovesse offrirti il pianto in ginocchio il castello o qualsiasi cosa che è solo che un vero Cialtrone !,
    Giù le mani da @Leilei che sei una Donna di grande valore ,meriti VERO RISPETTO E VERO AMORE!!non dimenticarlo mai!!!
    Un abbraccio sostenitore!

  • Lia, 24 Aprile 2023 @ 16:56

    Carissimo @Ale, a me è successo esattamente quello che hai scritto.
    Non mi ha mai detto sei una rompipalle oppure stai rovinando tutto.
    Non ha mai cercato di provocare una mia reazione con le parole.
    Ha preferito essere più politico… Ha evitato fino alla fine di parlare. Lasciava che mi arrabbiassi e poi mi cercava, facendo leva sulla mancanza e sull’amore che provavo per lui.
    Quando poi ha capito che era più il tempo dei miei distacchi di quello che stavamo insieme e soprattutto quando ha capito che sarei uscita di casa, ha cominciato ad allontanarsi emotivamente da me.
    Una volta distaccatosi da me (forse aveva già un’altra, chissà…), sono arrivati i tentativi di declassamento.
    Sai cosa, Ale? Ha pensato bene nel periodo per me più duro, con la chiusura della mia relazione, il covid, la solitudine, di metterci un carico pesantissimo sopra. Avevo lui come principale punto di riferimento affettivo e mi sono ritrovata uno che mi ha reso il tutto ancora più pesante…
    Non ci si può aspettare nulla da loro, nemmeno che capiscano quando è il momento di sparire.

  • Leilei, 24 Aprile 2023 @ 14:55

    Conoscete bene la mia storia. Al traguardo dei fatidici 7 anni mi sono stufata, all’ultimo suo “non devo giustificarmi se non riesco a scriverti” sono sparita. Niente più buongiorno e buonanotte, niente più nulla.
    Siamo in silenzio dalla scorsa settimana.
    Non è facile, ma non mi faccio mettere in un angolo così. Piuttosto sparisco e amen.

  • George, 24 Aprile 2023 @ 13:52

    Io ci sono passato sabato …. Perché ho detto che malgrado fossi stato a casa da solo due giorni non ha trovato un momento per me ( perché lei lavora ) mi ha detto che la stresso mentalmente .
    Stanca stanca ma il tempo per andare in palestra e a fare shopping con le figlie ( e il marito anche se dice ogni volta che non sa se va) lo trova . Mi dice che io ho sempre da dire quando fa qualcosa con le figlie o qualche amica . Io mi sono quasi annullato per aspettarla .
    Dopo quel “ mi stressi mentalmente “ non ho più risposto e nemmeno lei .

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.