Home » Amanti » Mia moglie ci ha scoperto (ma non è vero)

Mia moglie ci ha scoperto (ma non è vero)

strade chiuse o pericolose
Certi uomini sono strade senza uscita
Al telefono
Lui
Mia moglie ci ha scoperto: ha letto un tuo messaggio che mi hai mandato in orario proibito (quante volte ti ho detto di non scrivermi dopo una certa ora!) e ha fatto una scenata. Ci ho messo tutta la notte a calmarla ora ti chiamo dal telefono del lavoro ma controllerà anche questo quindi non scrivermi e non chiamarmi fino a che non mi faccio vivo io!
Lei
Ma io non ho scritto nessun messaggio ieri sera come ha fatto? E cosa vuol dire non sentirci? Per quanto tempo? Non possiamo vederci domani in pausa pranzo e mi spieghi e decidiamo insieme cosa fare?
Lui
Sarà stato un messaggio vecchio che ne so, so solo che adesso ha mangiato la foglia non posso domani meglio staccare per un po’, fai quello che ti dico per favore, mi farò vivo io.
Lei
Sì ho capito ma fra quanto? Sono preoccupata tienimi al corrente almeno con dei messaggi. Ma mi ami?
Lui
Ti amo ma meglio sospendere per un po’ finché non mi faccio vivo. Non scrivere non telefonare ti devo anche togliere da facebook per sicurezza. Ti amo tantissimo sei la mia vita fidati di me lasciami solo il tempo di uscire dall’uragano sei la donna della mia vita.
Lei
Ma come anche da facebook, cosa c’entra, mica sa chi sono hai 5000 donne come amiche!
Lui
Ti devo salutare stai tranquilla mi farò vivo io tu non fare nulla. Mi credi? Ti amo tanto. Non posso vivere senza di te.
Lei
Ti amo anch’io ti aspetto ma fatti vivo presto ti prego.
Lui al suo migliore amico
Ciao caro ho appena chiuso con lei. La scusa della moglie che ti scopre era perfetta, l’ha mandata in confusione e non ha fatto le solite domande da rompi intelligente.
Migliore amico
Te l’avevo detto che funzionava. Per sganciarle quando diventano cozze aderenti e ossessive, quando iniziano a pretendere sempre di più e non riesci più a scopartele in libertà e senza troppi oneri o le stanchi o devi usare l’asso pigliatutto!
Lui
Eh lo so. Ho provato a stancarla. Ci vedevamo due volte alla settimana e le ho fatte diventare una ogni dieci giorni. La portavo fuori a cena e ho iniziato ad andare direttamente al motel con la scusa di avere più tempo. Ho diradato i messaggi, le frasi d’amore le ho sostituite con le faccine (costano un secondo), le telefonate sono scese da 3 a una al giorno. Risultato? Ha iniziato a rompere, avere dubbi, chiedere se la amo continuamente, farmi troppe domande quando vedeva che ronzavo troppo attorno a qualcuna su facebook…
Amico
Certo che tu con i tuoi ormoni bollenti e il testosterone a mille potevi lasciarla prima, è più di un anno che la tieni in ballo! Le amanti si tengono al massimo tre-sei mesi perché poi si innamorano!
Lui
Eh lo so ma io non sono mica come te. Tu te le fai in serie sei un professionista. A me piace anche il corteggiamento, l’emozione che ti dà la conquista, e poi sì fare i numeri a letto, a chi non piace?
Amico
È per questo che hai successo con le donne. Le fai sognare, sei bravo all’inizio a fare il poeta e l’innamorato. Il problema è che poi si incollano e devi tirare fuori la storia della moglie. Io invece le seleziono già solo di un certo tipo. Certo dico che il mio matrimonio è in crisi e che non scopo mia moglie da anni e dormiamo in camere diverse ma in genere scelgo quelle che vogliono divertirsi e basta. O che resistono poco al mio piano di prendi e molla prendi e molla, scrivi e taci.
Lui
Eh però non hai un mercato vasto come il mio. Il separato in casa romantico che sta cercando la nuova donna della sua vita per costruirsi un nuovo futuro va per la maggiore caro mio!
Amico
Certo, ma illudendo donne che poi si innamorano ti metti nei guai, e allora chiami l’amico per tirarti fuori dai guai! Va bene il sesso, ma non si può ragionare sempre con l’uccello! Poi ti ritrovi con più problemi che orgasmi.
Lui
Hai ragione devo darmi una calmata, per un po’ devo stare calmo, un po’ di famiglia mi farà anche bene. Mi raccomando se ti chiama lei mi affido a te. Più passa il tempo più sarà facile poi, eventualmente, affrontarla per spiegarle che la amo ma non posso lasciare la famiglia. Il tempo lavorerà per me, più ne passa meglio è.
Amico
Stai tranquillo so cosa dire.
Lei all’amico di lui
Ciao sono io scusa se ti disturbo ma lui è irreperibile da 7 giorni: zero messaggi, telefonate, possibile che non trovi un minuto di privacy per contattarmi?
Amico
Eh lo so che sembra impossibile ma la moglie è un’arpia. Appena ha annusato che ci fosse qualcuna nei paraggi ha iniziato a fare il detective, gli ha persino detto che lo avrebbe seguito. Il telefono ormai è sempre sotto controllo devi avere pazienza si rifarà vivo.
Lei
Ma sta bene? È successo un casino? Sa chi sono?
Amico
No non sa chi sei sospetta e basta che lui la tradisca. No tutto sotto controllo, tutto a posto tranquilla ha solo i fari puntati addosso, devi solo aspettare avere pazienza quando potrà si rifarà vivo, intanto posso darti notizie io, chiamami quando vuoi.
Lei
Grazie ti ringrazio davvero lo farò. Mi hai tranquillizzato un po’.
Amico
Quando vuoi stati tranquilla e mi raccomando non chiamarlo non scrivergli.
Lei all’amico
Scusa se ti disturbo ma sono sconvolta, ho visto tramite un profilo di un’amica che ha pubblicato delle foto con la moglie in vacanza, ma se erano in crisi! Ho provato a scrivergli sulla chat ma mi ha bloccato! Ma allora mi ha mentito!
Amico
Ma nooo, lo ha fatto per calmare la moglie altrimenti erano guai. Sì hanno fatto un weekend ma niente di che non vanno a letto insieme da anni. È lei che è gelosa e vuol fare vedere alla sue amiche sui social che è lei che presidia la proprietà. Eh ha dovuto bloccarti perché gli hai scritto, te lo ha avevo detto di non farlo.
Lei
Ma sono 15 giorni che non lo sento, se non ci fossi tu non avrei nessuna notizia. Sto male da matti, mi manca, lo amo. Cosa dovevo fare?
Amico
Anche lui ti ama ma devi aspettare. Intanto distraiti, esci.
Lei
Ok grazie, ti richiamo se ho bisogno.
Amico a lui
Ma sei scemo a pubblicare la foto con tua moglie in viaggio? Quella ti controlla tramite altri profili! Vuoi che ti chiami e faccia una scenata?
Lui
E che ne sapevo che lei mi spia! Adesso tolgo la foto e blocco un po’ di profili sospetti, chiedo a troppe donne l’amicizia è anche colpa mia.
Amico
Bravo, profilo basso mi raccomando. Stai all’occhio perché è innamorata davvero, profilo basso mi raccomando.
Amica di lei
Come stai meglio?
Lei
Insomma, inizio a non sperarci più. Ormai è quasi un mese che non lo vedo e non lo sento secondo me tutto questo amore… E poi la moglie sarà anche sospettosa ma in 24 ore in 20 giorni non riesci a telefonarmi neanche un minuto! C’è qualcosa che non mi torna. Più di qualcosa, questa pausa di silenzio mi fa vedere certe cose… Che prima forse non volevo vedere. Aspetto e vedo, intanto mi concentro sul lavoro.
Amica
Ci credo che non ti torna. Ti ho chiamato non solo per sapere come stai ma perché ha contattato su facebook una mia amica e le ha chiesto l’amicizia. Non sa che siamo amiche e lei me lo ha detto perché sa che lo conosco cosa devo fare?
Lei
Ah quindi uno che è sotto controllo della moglie e blindato manco fosse al 41 bis intrattiene nuove amicizie su facebook? Dì alla tua amica di accettare e dirti cosa le dice. È affidabile?
Amica
Assolutamente. Non a caso mi ha chiesto subito che tipo era e cosa ne pensavo…
Amica di lei dopo tre giorni
Ciao la mia amica ha accettato l’amicizia come le ho chiesto. Le ha fatto una corte serrata in chat.
Lei
E che vuole fare il mio grande amore?
Amica
Le ha detto che è separato in casa ma non dorme con la moglie da anni e che era tanto che non trovava una donna interessante e così empatica come lei. Le ha chiesto di prendere un aperitivo prossimamente.
Lei
Spiega alla tua amica, senza entrare in dettagli su di me, che lui ha già una storia e che noi due vorremmo presentarci al suo posto all’appuntamento. Lo farebbe?
Amica
Siamo molto amiche ed è una delle poche donne solidali che conosco. Odia i bugiardi, ci aiuterà e non farà domande personali se glielo chiedo, si fida di me.
Lui all’amico
Ho fatto un casino ieri.
Amico
Che hai combinato
Lui
Ho chiesto di uscire a una che non sapevo fosse un’amica della sua migliore amica. All’aperitivo si è presentata lei con la sua complice.
Amico
Sei un vero pistola, davvero ragioni solo dall’ombelico in giù. Ti avevo detto di stare attento, cosa è successo?
Lui
L’amica se ne è andata dicendomi che le facevo schifo e lei si è seduta. Con grande calma, glaciale, senza urlare mi ha detto di tutto e di più. Poi si è alzata e se ne è andata senza voltarsi.
Amico
Beh a parte gli insulti dai non ti ha fatto una scenata e te ne sei liberato per sempre.
Lui
No niente insulti. Una disamina cruda intelligente e chiara di tutte le balle che le ho raccontato in questo anno di amantato. Mi ha fatto sentire a tratti un verme, e non ha tutti i torti. Ci sono stati dei momenti che mi sentivo quasi persino forse un po’ innamorato, era quando le dicevo che l’amavo e volevo vivere con lei e avere un figlio con lei. Parlare di figli, mi ha detto, è stata forse la peggior cosa che ho millantato. Ti giuro: in certi momenti l’ho voluto e pensato davvero, ma erano lampi, forse troppo entusiasmo, troppa voglia. Ho sicuramente peccato d’entusiasmo qualche volta.
Amico
Qualche volta? Sei un romantico… finché non hai il periodo refrattario! Beh, lei è sempre stata una gran donna, oltre a essere bella, peccato tu sia sposato. Dai, è finita. Guardiamo avanti, lo farà anche lei, ci metterà un secondo a trovarsene un altro, appena le passa.
Lui
Non so. La sua superiorità intellettuale e morale mi ha colpito ancora una volta. Mi aspettavo una scenata, speravo quasi facesse una scenata e passasse dalla parte del torto, come quelle persone che hanno ragione ma poi ti mettono le mani addosso e finiscono in galera anche se avevano ragione da vendere. Ma è stata fredda, lucida, composta. Una Dea, bellissima e chiara. Un gigante in confronto a me, a te, a molti di noi. Mi ha fatto venire voglia di riprovarci fra un po’.
Amico
Sei un deficiente. Proprio perché è una donna di questo livello che devi stargli alla larga, anzi io non ci provo neanche più con una con un cervello così. E tu che fai? Ti viene voglia di riprovarci? Ma quella ti ha cancellato.
Lui
Sarebbe una bella sfida. L’ho ingannata, le ho mentito, ma non ha fatto la figura della stupida, non ha fatto scenate da bar. Una così meriterebbe solo rispetto. Magari in un’altra vita… Io comunque ora devo vivere la mia.
Amica di lei
Come stai, pensi ancora a quel bastardo?
Lei
Sto meglio, toccare con mano chi è davvero lui mi ha aperto gli occhi e ha in buona parte distrutto quella figura di uomo che avevo idealizzato. Però mi sono sentita stupida, per amore ho creduto a ogni sua parola. Non è un bastardo, non è un uomo, punto.
Amica
Non sei stupida, sei innamorata. Ti ho ammirata sai? Io gli avrei rovesciato il tavolo addosso e invece tu gliele hai cantate, con calma, dall’inizio alla fine. Lo hai liquidato. Per sempre?
Lei
Provo ancora sentimento per lui, sono ancora innamorata ma dei nostri momenti belli, che però ora so erano guastati alla radice dalla menzogna. Il sesso evidentemente per lui era l’unica vera motivazione, per me non solo, forse all’inizio, ma poi non l’ho mai disgiunto dal sentimento. Ho sognato con lui una nuova famiglia, non lo avrei fatto se lui non me lo avesse proposto e riproposto mille volte. La balla della scoperta della moglie è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso: sai che ti dico, sono quasi contenta che abbia fatto questa mossa. Sai cosa mi ha risposto sul suo nuovo tentativo di flirt? In fondo volevo solo prendere un aperitivo con una. Ma tu lo vorresti a fianco per la vita uno così? Te lo dico io: anche tu non gli avresti rovesciato il tavolo addosso una volta capito chi è, sarebbe stato dargli troppa importanza. Sento che presto non sarò neanche più innamorata. Ci si innamora di una maschera finché non vedi chi c’è dietro.
Sincerely yours

1.036 commenti

  1. @Alessandro
    Divorato tutto e già mi pregusto la rilettura
    Guarda sei pure sceneggiatore pregevole!!!!
    Insomma efficacissimo esempio di triste realtà
    E spero che veramente possa aiutare molte di noi quelle che ancora sono intrappolate dalle mille domande leggittime perchè in effetti è così squallido trovo questo amante e pure il suo amico veramente uno squallore che fa male così male che sono convinta genera poi la difficoltà di riuscire a credere che si possa essere così stronzi

    Eppure è verità!

    Mi piace moltissimo la chiosa
    “ci si innamora di una maschera finché non vedi chi c’è dietro”

    Esattamente così è stato anche per me ae in una forma più devastante dovuta al Seriale stronzerline

    Ah Caro Ale grazie di aiutarci così tanto e poi guarda quando potremmo leggere un tuo libro?
    Quanto mi sei piaciuto pure qui in veste di
    Sceneggiatore e sorridendo mi sono chiesta se è lecito farti questa domanda
    Se dovessi interpretare la tua Piéce Teatrale quale personggio vorresti interpretare??

    Complimento Ale sei una Forza della Natura!!!
    Grazie!❤️

      • @Caro Alessandro non sapevo dove attacrmi per scrivere una riflessione che così facevo qui tra me e me e il mio verre primo verre della staffa un cognac antico pas mal de tout,
        Così eccomi qui mi sono attaccata al tuo arrossire dichiarato

        In verità riflettevo su queste tante amiche di Blog amanti quelle amanti che avevano iniziato la storia di amantato consapevoli di relaIonarsi con un lui occupato già concretamente con moglie o compagna e pureprole al seguito

        Ora mi sono ricordata nei tuoi scritti qui quando ti sei premurato di ricordarci che noi Donne tant’è ci innamoriamo e mi viene da aggiungere che siamo tendenzialmente fedeli

        Perché sta pur vero che qui le amiche amanti quelle aloro volta sposate hanno sempre espresso la loro difficoltà a mentire al marito e farci sesso

        Okkei ora mi tocca proseguire in altro spazio commento altrimenti sto lunga
        E vabbe sto lunga
        La cosa peggiore è che sto pure larga…
        Vabbe questa è un altra storia mia di grasso protettivo da tutto le intemperie il freddo il possibile avances di uomo,pericoloso che sicuro non avancia nulla adesso

        Vabbe dai su pubblicami così come sono
        Diffettosa ah ah ah
        Oh che poi continuo per finire la mia osservaIone riflessione
        Sono una che tende a ridere scrivere luuunga e riflettere lunga e nutrirsi in questo periodo vado avitello tonnato
        Che avevo prima sugli occhi ,ma taanto!!!
        ,ma il famoso ti amo ,ma,
        Adesso mi mangio il vitello tonnato che mi copriva la vista ……

      • @Alessandro ,abbi pazienza,ma,ah ah ah
        Sono sempre qua attaccata per esprimere la mia riflessione iniziata nel pezzo sopra

        Quindi queste amanti Donne innamortae che faticano amando a fare sesso con i mariti
        Ecco allora pensavo…..

        E tu sai che quando penso….Mio Padre ridendo portava lo sguardo al cielo e le sue mani si tenevano la testa

        Vabbe dai è notte etutto il blog dorme
        E quindi lasciami scrivere che Pensavo….
        Che appunto il fatto che queste amanti a loro volta occupate col marito a letto e però pensano all’amante e però non si negano al marito

        Così immaginavo cosa si possa provare a stare nei loro panni
        In effetti non lo so perché già stavo vedova sola
        E lui l credevo divorziato

        Quindi penso che lo sforzo emotivo che queste Care Amiche di Blog tengono compresso per tanto tempo costituisca un aggravante nel riuscire a troncare la relazione che poi 9/10 finisce che lui a vario titolo o stronzo di suo non decide e sta con la moglie e basta
        O perché è stronzo Seriale Narcisista il peggio

        E però il risultato non cambia queste amanti che si sono trattenute le emozioni lo stress del amare l’amante sinceramente e però scopare con amante e marito
        Si certo in modo diversissimo ,ma che temsione emotiva negativa per loro stesse
        Inconsapevoli non si sono amate si sono lasciate distruggere dalla manipolazione

        Perché c’è stato l’aggravante di questo amore che ha dovuto attraversare uma tempesta emotiva senza eguali nel dover tenere il piede in due acarpe ma oneste
        Non so se mi spiego innamorate

        Così poi riuscire a rinunciare e ad accettare che poi il loro amante le abbia sfruttate o costrette a chiudere la relazione
        Insomma un dolore aggiuntivo che chi stava già
        Ibero non ha patito

        Buona notte Blog
        Vi penso Tutte/i, in mezzo ai miei vaffa risate e lacrime commosse per voi che patite ancora tanto.

  2. Standing Ovation per te, sei un grande!
    Vorrei avere la fermezza, la coerenza e la lucidità di quella donna.
    Mi hai motivato molto, ti ringrazio caro Ale!

    • Siamo solo capaci di grandi sentimenti, e anche per questo siamo grandi donne. Ora serve un pizzico di amor proprio per ridestarci da queste situazioni e prenderci ciò che meritiamo… Forza!

      • Serve confrontarci di più e con onestà.
        Io in due mesi qui ho perso tutte le fette di vitello tonnato che avevo sugli occhi.
        E LO GIURO: NON LO ODIO, SEMPLICEMENTE ADESSO LO VEDO BENE.
        Sono certa che questo luogo, con la possibilità che apre al confronto, si eviterebbero maltrattamenti ben più gravi del non essere scelte come donne della vita.
        Aprire gli occhi donne, questo basta e avanza per non cadere in certe trappole (o per entrarci consapevolmente).

  3. A volte questo dubbio mi assale!!
    Quante volte mi sono chiesta se la moglie ha letto le ns mail ….
    Forse era meglio un suo ‘chiudiamo, tanto non c’è storia’.
    Grazie Alessandro.

  4. Sei veramente forte e seguirei il consiglio di Ariel sul libro, sarebbe fantastico.
    Ho letto il tuo articolo Alessandro con un sorriso e una consapevolezza in più.. forse alcuni uomini, come fa il tuo protagonista all’ultimo incontro con l’amante, si rendono conto che sono veramente piccoli piccoli, e che forse per una volta nella vita avevano incontrato una persona di valore che poteva aiutarli a migliorare.
    Ma forse come spesso succede a molti uomini e meglio non mettersi in discussione, andare avanti senza troppe paranoie.. Non contando le vittime che si lasciano alle spalle, finché qualcuno non li asfaltera ah ah
    Queste mogli che vengono tirate fuori al momento opportuno sono veramente un jolly porta fortuna.
    La frase ” lo dovuta consolare tutta la notte” tremava come una foglia.
    Ma tu non eri quello che dormiva da anni sul lettino dello studio.
    Non eri andato via di casa da più di 15 giorni, dopo che io ti avevo dato l’ultimatum.
    Ma era lì per prendersi le mutande..pulite.
    Da mettersi in testa per la vergogna.
    Buon inizio settimana a tutti

    • @ricomicio da me sul divano ci dormono davvero, ma a cadenza arrivano in camera e ti chiedono:”stasera si tromba??” È per quello che poi li rispedisci sul divano..

      • Del tipo: stasera ci provo (male) con la scema che è di la, se lei non me la da messaggio maiale alla scema che mi aspetta da sola..
        guardate io purtroppo mi sto convincendo che piu di tutto puó il trombo!

        • Io sono certissima che il mio fa così dall’inizio. Cena con eventuale sbarattamento stoviglie (perchè si sente in colpa comunque) . Mette a nanna la prole. Lei sale ‘a lavorare’ (su whatsapp) lui si stende sul divano e inizia il sesso virtuale con me.
          E io l’ho fatto per un sacco di tempo!!
          Mamma mia ma che tristezzaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa..

        • Il divano Whiterabbit, ha sempre la sua utilità..ha ha
          Sicuramente sarà come dici tu, in qualche modo bisogna soddisfarli questi bisogni primari, poi con chi (per alcuni uomini) non ha importanza.
          Posso capire il discorso, ma non condividerlo, se ci mettiamo i sentimenti in mezzo e non solo il sesso. Il mio ex amante delle volte mi diceva, noi uomini siamo come gli interruttori della luce, ci accendi e ci spegni con un click, io gli rispondevo che non ero la sua lampadina che poteva essere accesa o spenta al bisogno, con me sarebbe rimasto al buio per sempre se mi fossi accorta che mi stava ingannando.
          Così è stato, black out totale da parte mia da 4 mesi e la luce non si accenderà più.

          • @ricomincio da me, si si!! a casa mia funzionava così, tanto è vero Che le volte che si approcciava in maniera carina la faccenda funzionava (sono sposata non sono morta vale anche per le mogli) e poi rimaneva li, non ci andava sul Divano…
            Certo se invece per l’amante si provano sentimenti probabilmente la faccenda cambia.
            Anche io non lo condivido il discorso dell’uomo basico, lo stavo solo riportando, registrando come annuissero tutti i presenti.

  5. Se davvero statisticamente l’uomo ragiona così, senza un accenno di affetto alla moglie, ai figli, ma appunto solo in nome di ciò che si è calcificato attorno a lui in vari anni di matrimonio (compreso il divano) stiamo bene! Tutti usati alla bisogna. Ma siccome sono una persona propositiva e attenta, sto applicando l’egoismo maschile. Imparo… Funziona! Uno schermo tra me, i miei bisogni e ciò che mi conviene e le richieste del mondo… calcoli freddi… esperimento interessante:) la prima volta che ho applicato il mio nuovo egoismo è stata appunto quando è calata la scure su lui innamorato e piangente. A me, caro ragazzo, non è che mi fai soffrire. Non mi servi. Se analizzo lucidamente le mie convenienze, tu e il tuo carro che è la immobile da due anni non siete una scelta vincente. Inoltre trombo poco per i miei gusti e i miei appetiti:))) Mi ha fatto davvero bene. Forse è per questo che ne sono uscita non troppo conciata male.

    • Bravissima @Angelica!
      Io non sono nelle tua stessa situazione ma ‘Inoltre trombo poco per i miei gusti e i miei appetiti:)))’ è un punto che abbiamo in comune.
      Ieri sera mi ha scritto fiumi di parole (te credo dopo tutti sti ponti lui in famiglia e io in giro con gli amici col mio primo-bikini-2019-nuovo-da-denuncia)
      Io gelida ma sincera: sono innamoratissima di te ma visto che non si muove niente, vivo e me la lascio scivolare via piano piano che mi fa meno male, non so tagliare di netto.
      Lui: e come? cosa vuoi dire? possiamo vederci a cena una delle prossime sere?
      Risposta: posso solo il giorno tot, poi ho da fare e semmai ci vediamo più avanti.

      @Ale dammi un copione per la cena, gentile, che mi appartenga (non da stronza imepriale che non sono) ormai sai come sono fatta.

      Grazie a tutte e a tutti, adesso si che sono una nobody’s wife!!

      • @Cossora sei unica!!!! Rido da matti e nel n riesco a fermarmi ,ma,in senso positivoooo!!

        Guarda sono felice per te ,finalmente il bikini da denuncia!!!!!!

        @ Ale ti prego di scrivere il copione per Cossora e se puoi pubblicalo se Cossora pure sta d’accordo ovvio
        La stesura e pubblicazione qui aiuta noi tutte a partecipare al tifo per @Cossora e la sua cena…..importantissima

        E Vai moglie di nessuno!!!!!!
        Un bacio❤️

  6. Passando attraverso questo momento con un uomo che non amo più ma con cui ho passato gran parte della vita mi rendo comunque conto, empaticamente, di quanto sia complicato tenere duro di fronte alla disperazione di un marito/moglie. Io credo che sollevare la crisi in casa possa paradossalmente portare ad una soluzione della crisi stessa con il coniuge, ad una ricomposizione compromissoria che però tende a escludere anche l’amante. Sopratutto se l’amante è indeciso ma anche quando non lo è . Dunque è un rischio. Queste situazioni possono spesso finire in una ricomposizione nei nuclei originari o nell’uscita ma non con l’amante che in definitiva è stato solo un traghetto. Posto che poi, senza vero impegno e armonia tra i coniugi a livello di affinità poi si ritorna uguale a prima.

    • @Oldplum cara sono d’accordo con te. Ci vuole una grandissima coerenza e capacità di mantenere l’obiettivo che si è prefissati, per questo ho sempre parlato di CALMA e DETERMINAZIONE.
      E’ vero, non lo si ama più il partner di una vita, ma oltre ai fatti ‘pratici’ si condividono emozioni diverse, oltre all’amore che è il più potente.
      Ricordi, difficoltà materiali (e non) passate insieme, superate insieme creano una complicità unica che manda letteralmente in crisi la nostra capacità di valutare quello che abbiamo oggi e potremmo avere nel futuro.

      Cambiare è una questione di audacia, oltre che di coraggio, sicuramente ci sono caratteri più inclini a buttarsi ed altri a conservare. Non si può giudicare mai.
      Però fa bene confrontarsi, fa bene ascoltare l’altro perchè spesso non si possiede il suo punto di vista.

      Il mio amante (statico e conservatore quanto il mio ex marito) mi ha aiutata (amandolo ero ben disposta verso di lui, lo ascoltavo) facendomi capire che non era indifferente, non era disinteressato, ricordo benissimo una sua frase ‘ascoltalo, chiedigli quale è la sua difficoltà, io vorrei essere ascoltato fossi in lui’.

      Sono un essere molto spirituale ho sempre pensato che lui fosse arrivato nel momento in cui il mio ex marito usciva di casa, per farmelo ‘accompagnare’ provando a mettermi nei suoi panni (che proprio non mi appartengono di nautra).

      Forse @Oldplum puoi trovare anche tu nelle due figure maschili tra le quali al momento sei ‘schiacciata’ una sorta di complementarietà funzionale a farti capire cosa vuoi davvero?
      Chissà!

  7. Ricordo una sera, in periodo non sospetto, ancora non era successo nulla, si parlava di problemi di coppie.. e Un suo amico una volta ha detto: noi uomini siamo basici, abbiamo bisogno che vengano soddisfatti i nostri bisogni primari, mangiare, dormire, trombare e non avere rotture di coglioni a casa.
    Ci innamoriamo come voi, e per questo ci sposiamo e mettiamo su famiglia, ma se ci fate mancare uno dei nostri bisogni primari prima o poi lo cercheremo altrove.
    Possiamo avere una vita stressante, un sacco di problemi al lavoro, di soldi, di qualsiasi genere e natura, ma se quando torniamo a casa alla sera stiamo bene abbiamo tutto quello che ci serve davvero. Come dire, finché ci fate il balletto in tutina di rete non c’è problema.
    Mah.. e tutti gli uomini al tavolo annuivano..

      • @cossora ogni tanto sai ci penso? Quando mi viene una crisi di dolore acuto nel cuore, che se me ne fossi andata 8 mesi fa, oggi forse stereo bene sempre. Ma poi lo amo cossora, davvero. E sento che abbiamo una seconda occasione.

          • E hai ragione anche tu.. ma a volte ci vuole un po’ a riprendersi dalla mazzata!

          • @Whiterabbit il tempo è quello che ti serve. Metti il turbo era riferito al fatto che se riconosci dentro di te che ‘POI LO AMO, DAVVERO’ non ci sono dubbi, quindi su quelli tira dritto. La velocità decidila tu, ci mancherebbe!!

  8. Alessandro ho riletto questo articolo e ho riflettuto su un punto. Il mio essere INGESTIBILE come diceva sempre. Per mesi mi sono colpevolizzata, ma ora capisco. Ingestibile cosi’ come pesante e rompioglioni è sinonimo di intelligenza. Io non ci stavo a quello che mi diceva, sgamavo subito le sue bugie e facevo notare ogni volta le sue incoerenze. Ad ogni nostro confronto, quando non reggeva piu’ scappava. Ora ho capito. Sono sicura che adesso libero dalla moglie e da me sta già cercando nuove “situazioni” piu’ gestibili. Sia io che la moglie (da quel poco che so) siamo donne ingestibili. Adesso sinceramente ne vado fiera.

    • Tesoro @KK.. indomita, si dice. Correggilo mentalmente, via la colpa, quale colpa?
      Non vogliono gestirci (non sono in grado di farlo) vogliono domarci.
      Emotivamente ribelli tutta la vita!

    • Kk mi riconosco molto in ciò che dici. Anche lui mi ripeteva in continuazione che ero ingestibile. Quando in realtà, tradotto nella sua lingua, essere ingestibile significava semplicemente non essere disposta ad accettare le sue incongruenze. Infatti mi ha rimpiazzato con una molto più gestibile….Che, sempre tradotto nella sua lingua, significa: non rompe i maroni e accetta tutto con atteggiamento adorante e remissivo. Quando sono giunta a questo ragionamento ho smesso di rimunigare, di colpevolizzarmi e sinceramente ho riequilibrato l’autostima che in questi ultimi anni stavo perdendo. Mi è scattato il relè e mi sono buttata tutto alle spalle. Purtroppo io non sono molto incline ad adattarmi che, tradotto nella mia lingua significa: non vengo meno a ciò che sono, prendere o lasciare.
      Grazie Alessandro per l’articolo pungente e diretto

      • Cossora, Silvia, ieri mi sembra di aver avuto un’illuminazione. Dopo aver passato il momento di crisi (che sono consapevole non sarà l’ultimo) mi si è accesa una speranza. Lo sto ridimensionando, prima lo vedevo come Superman come dico sempre. Oggi lo vedo molto piu’ piccolo rispetto a me. Si è ribaltata la prospettiva, non sono stata scartata io, è lui che non è stato in grado di tenermi testa. Sono ingestibile e indomabile si, ho un cervello e un cuore, uno spessore che lui non arriva nemmeno ad immaginare, ho il coraggio sempre di dire e fare quello che penso e non mi faccio passare la mosca sotto il naso. Ovviamente questo è molto scomodo e impegnativo. Non è per tutti. Si cercasse una donnina al suo livello.

        • Sento quasi lo scatto del relè, KK. Forza così che ci sei! Alla grande! Per citare la mitica Cossora: via le fette di vitello tonnato, meglio gustarle accompagnate da un buon rosé (Ariel, docet), infiliamoci un bikini da denuncia e sono sicura che, rafforzare da una nuova consapevolezza, siamo pronte per chi ci merita davvero. Donne vere per uomini veri (esistono, merce rara magari, ma ci sono). I pusillanimi travestiti da Superman, i finti problematici lasciamoli a chi preferisce “inzerbinarsi” a scapito della propria integrità.

    • @kk uguale il mio…la sua parola preferita era incontentabile,appena chiedevo qualcosina in più (tipo vederci due volte al mese invece di una)diventavo una rompiballe incontentabile che pretendeva cose che lui mi aveva sempre detto di non potermi darr…e come si arrabbiava quando gli facevo notare che magari una cosa il giorno prima me L aveva raccontata in un altro modo (non posso dire altre cose per la privacy ma erano bugie veramente bene penose che nemmeno mio figlio piccolo potrebbe raccontare)sempre piccole bugie ,sciocchezze,ma che mi hanno nel tempo fatto capire che se uno mente su delle sciocchezze così,tu che fiducia puoi avere.Io mi sono azzerbinata per lui,spero di riuscire a uscirne.Ti abbraccio

  9. I’m back! ciao girls. Ho letto con molta attenzione il post di Ale. E sono sempre più convinta che sti 4 poveracci ragionano solo col pisello. Nulla di più. Sono egoisti fino alla nausea. Capaci di tutto e anche di più. Rifilano tante di quelle castronat che alla fine diventano ripetitivi. La moglie che li scopre… i figli che diventano epilittici, i senis di colpa che improvvisamente li lacerano. Insomma l’universo maschile è prevalentemente negativo. Salvo qualche rara eccezione che ne conferma la regola.

    • @lollo ma ben ritrovata!!
      La rara eccezione di solito la si riconosce post-mortem .. ‘era tanto una brava persona’

  10. Articolo crudele Alessandro
    …Ma grazie … grazie grazie di illuminarci, di aprirci gli occhi.
    Incredibile quanto calcolo ci sia dietro certi apparentemente semplici e ripetitivi comportamenti dell’uomo inteso come maschio
    Noi che siamo qui a leggerti e a chiedere i tuoi consigli abbiamo conosciuto forse i peggiori…i più aridi, Paurosi, indecisi, inaffidabili… dai quali non ci si può aspettare nulla, tranne che sofferenza.
    Si perché anche se ci ( SI) regalano due tre incontri a settimana di qualche ora,
    il resto è solo vuoto , silenzio, attesa … non è storia d’amore ma storia di dolore.
    Solo ora che sono guarita me ne accorgo.
    Non ci meritano. Trascorso qualche mese, si intuisce la loro intenzione e conviene tirar fuori l’orgoglio e fuggire da loro .

  11. ..
    Lui
    Eh lo so. Ho provato a stancarla. Ci vedevamo due volte alla settimana e le ho fatte diventare una ogni dieci giorni. La portavo fuori a cena e ho iniziato ad andare direttamente al motel con la scusa di avere più tempo. Ho diradato i messaggi, le frasi d’amore le ho sostituite con le faccine (costano un secondo), le telefonate sono scese da 3 a una al giorno

    Quella quì sopra è la parte che personalmente mi ha fatto più male. Uno schiaffo in pieno volto.
    Tutto vero, con una metodicità e precione oserei dire chirurgica.
    Ieri sera quando ho letto.mi è venuta la.nausea…

    Ancora una volta, grazie Alessandro.

      • @Alessandro Bellissimo articolo e illuminante come sempre.Quello che scrivi è vero però il diradarsi delle visite spesso dipende dal volerti nascondere verità scomode per non farti soffrire:dal viaggio con la moglie alla sua laurea.E dipende anche da come ti vede.
        A volte è come se volessero due persone diverse tra loro per compensare le mancanze dell’altra!
        Ma diventa amore?Questo prendersi, lasciarsi e rincorrersi è amore?
        Io ho letto anche il tuo articolo quello sul tagliare i contatti.Lo sto facendo e mi sono accorta che quando io ci sono la conflittualità con la moglie diminuisce, quando sparisco e accampo scuse per lasciarlo, lui si trova nel rapporto 2:2 e quindi è costretto a vedere la realtà del suo rapporto …..aumenta!Ma che roba è?E io in tutto questo ma che ruolo ho?
        Ma che sono un palliativo?

          • Mi stanno aiutando i tuoi articoli e commenti, nonché i posts delle altre ragazze!Direi che mi sto facendo le spalle larghe!Grazie!♥️

        • Secondo me è il caso di molti ( me compresa ) Non è amore ma è un supporto emotivo, uno sfogo, una boccata di ossigeno… una sorta di terapia di coppia che tendenzialmente l’ uomo anziché fare con la moglie fa con l’ amante per far andare bene e sopportare il rapporto con la moglie.
          Il mio amante quando l’ho lasciato me l’ha detto:” senza te la mia vita è un disastro, non funziona niente”
          Forse l’ Unica verità che mi abbia mai detto.

          • @micaela1782 Io ti posso dire che in questi giorni ho capito che la nostra presenza li aiuta a continuare un matrimonio nel quale nessuno, soprattutto lui, ha il coraggio di risolverne i problemi!
            Continuare una storia nella speranza di una decisione da parte loro è da folli!Esempio:
            Discuti con tua moglie.
            Fai finta di sentirla perché tanto stasera guardi il film con l’amante e l’indomani neanche ti ricordi della discussione con tua moglie!
            La crisi che è loro,per lo più interiore e mai fatta presente, viene resa soft o passa nell’indifferenza perché c’e’ l’altra.
            Se l’altra ti dice “ciao”, o te ne trovi un’altra oppure sei costretto a guardare le crepe del tuo matrimonio.
            In ogni caso, vinciamo Noi.
            A)te ne liberi
            B)se è innamorato valuta il da farsi.
            Anche perché chi può stare con chi non ama?

          • Concordo in pieno…nella maggior parte dei casi fanno passare un po’ di tempo, iniziano a prendere coscienza che o risolvono i loro problemi o schiattano … ma piuttosto che risolvere o schiattare si giocano l’ Unica carta che possono per evitare il collasso del matrimonio e del loro status quo e se ne trovano un altra ( amante psicoterapeuta e mediatrice familiare ) che li aiuta a sopravvivere dentro un matrimonio ormai alla frutta.
            Perché l’uomo medio non è sentimentale come noi….. lui è pragmatico e codardo, pigro per abitudine e piuttosto che trovarsi in mutande con alimenti da pagare, mutuo della casa coniugale, affitto di una nuova casa e chi più ne ha più ne metta, guarda alla convenienza e dice “ ti amo” alla moglie e si sfoga e scopa a sangue l’ amante di turno.
            Non tutti ma molti ahimè.

          • Gliel’ho detto sì…gli ho risposto proprio dicendogli che avrei dovuto capire solo come fatturare il compenso per il ruolo di
            terapeuta, psicologa, mediatrice familiare e prostituta tutto in un unica parcella .

          • Infatti quando dicono “non posso stare senza di te”, non stanno mentendo. Quando dicono “sei la mia luce”, non stanno mentendo.
            E’ tutto più sopportabile, lavorano fino alle nove di sera, il week end passa veloce, così come la scopata coniugale.
            Chi glielo fa fare di discutere, di portare a galla la crisi, per poi sentirsi dire “con te non si può parlare”.
            Tanto c’è sempre la prospettiva dell’incontro adrenalinico, di una donna che ti guarda con occhi nuovi, innamorata e quindi un po’ rincoglionita.
            E’ un po’ come “il sabato del villaggio”: l’attesa rende sopportabile tutto il resto.

      • @Caro Ale fa piacere ciò che scrivi qui rispondendo a Rosa perché il fatto che non sia frequente questo modo di fare mi conforta e da sollievo

        Perché in effetti già ieri notte rileggendo tutto avevo scritto un commento che capisco era troppo lungo troppo tutto
        E si perché guarda che faccio fatica a credere possibile che esistano uomini Così Stronzi

        Lo so e ripeto hai fatto benissimo a scrivere tutto
        Già detto apprezzato tantissimo a maggior ragione con questa realtà che traspare dalla tua piéce teatrale che viene da dire tratta da realtà vera statistica

        Però cavolo mi ha lasciato sfiduciata
        ,ma non dipende da te anzi fai tanto del bene
        E che guardare in faccia la realtà a volte fa male e occorre tempo per rifletterci meglio cogliere tanti aspetti diversi

        Oggi ad esempio ho voglia di mandare afan….tutto sti maschi schifosi che uccidono dentro le donne che ci credono e che hanno,la unica colpa di provare amore vero

        Scusa ,mi scuote emotivamente

        Forse fatico ad accettare questa realtà perché non sono mai stata in realtà dentro a una situazione così
        Neppure col seriale che che me lo ho sgamato
        Nella sua menzogna l’ho mollato al istante

        Mi rendo conto della grandissima utilità per tutte noi qui poter leggere i tuoi scritti i tuoi commenti condividere insieme qui con te le nostre sincere emozioni.

      • Ovviamente non è stato tutte queste cose insieme, ma ci ho visto una certa similitudine.
        La cosa più sconcertante per me è che sapevo già tutto, purtroppo ci ero giá arrivata da sola alle conclusioni, ma vedermelo lì, scritto, mi ha fatta sentire stupida ed umiliata, non da te Alessandro, sia ben chiaro. Ma dalla mia impotenza ed incapacità di agire. Ho preferito far finta di nulla e sperare che fosse solo un momento. Invece è andata sempre più peggiorando.
        Ha smentito fino alla fine ogni mia rimostranza sino all’ultima volta, quando gli ho fatto un’analisi con tanto di esempi (visto che sono basici, bisogna aiutarli, se no si confondono..)dei suoi comportamenti. Lì allora è stato proprio zitto anche perché gli ho smontato ad uno ad uno tutti i suoi “alibi”.
        Dopo da allora e anche grazie a voi tutti, lui ha assunto l’importanza che ha e cioè irrilevante, dal momento che è più quando non c’è che quando c’è.
        Mai più ad aspettare, mai più ad elemosinare.

        • @Rosa cara ormai dovresti (dovremmo) averlo imparato: se cé interesse si vede, se non si vede niente, probabilmente non cé niente.
          Io mi annoio coi suoi messaggi-dal-divano e non lo nascondo neanche più.
          Tempo fa avrei pensato ‘se gli faccio menate, annulla la cena’ adesso faccio quello che ho voglia.
          Ieri sera era preoccupato e mi ha chiesto di vederci e stasera non ne parla già più.. si vede che non è più così preoccupato!

          • @Ale, stamattina mi ha scritto che se per la cena ci sono.. ha fornito data e ora, pensa a dove portarmi e mi dice.
            Ho il sentore che mi parlerà chiaro e ci lasceremo.
            Forse assisterete all’eccezione che conferma la regola che L’UOMO SI FA LASCIARE.

            Avrò bisogno di voi, nel caso. Tutti e tutte .. anche se sarà probabilmente una liberazione, è sempre una fine.

            Help me!

          • @Cossora Tesoro,
            Qualunque cosa accada qualunque cosa tu faccia o non faccia
            Mi SENTO CON TE
            CONTA su DI ME e credo proprio
            SU DI NOI TUTTE/I!!!!

            Bonne CHANCE MA BELLE!!!!!❤️

          • temo di si @cossora gli hai scritto che sei innamorata … se aveva dei dubbi ora ha la certezza fuggirà a gambe levate!
            ci siamo

          • Ragazzi tutti sono commossa porca miseria.
            Se non cambia nulla la cena è giovedì sera.
            Me la faccio in mano ma vado e spacco tutto lostesso!!!
            Mi tiro anche da paura. 😉

          • Certo che l’ho imparato cara @Cossora, è per questo che mi ha stupito la reazione che ho avuto a leggerlo quì, scritto da Alessandro.
            Ma sono già oltre, oggi più che mai determinata a proseguire.

            Spero che tu non esca frustrata dalla tua cena. Sai, forse sarà l’esperienza (purtroppo per me) ma credo che lo “scopo “di essa non sia affatto chiarire o parlare, semplicemente arriva a “segnare il territorio”, se poi ci scappa anche “lo scopo” meglio ancora.
            Mi auguro di sbagliare e che tu possa avere invece le tue risposte, anche se tu mi insegni che più delle parole parlano i fatti.
            In bocca al lupo!

          • Cara Cossora,
            le ipotesi sono due:
            – si è stancato delle tue lamentele e vuole ribadirti che “o ti accontenti o niente”;
            – si è stancato, sta flirtando con qualcun’altra e vuole lasciarti.

            Ma non sarà un lasciarti definitivo, gli serve tempo per sondare un nuovo territorio e, nel caso vada male, riallacciare un rapporto con te sempre tu conscia che dovrai accontentarti.
            Io posso consigliarti una sola cosa “fatti lasciare” chiedendo: “ci stiamo lasciando quindi? Non ha senso continuare visto che siamo in un circolo vizioso?”
            Davanti a questa cosa lui ti dirà di “sì” accampando tutte le scuse che ti ama ma non può lasciare tutto per responsabilità, perché tra un po’ non gli funzionerà più niente, perché non può offrirti di più….etc etc
            E tu a quel punto digli di cancellare il tuo numero davanti ai tuoi occhi e così devi fare anche tu.
            Ti rimarranno talmente tanto impresse le sue parole ed i suoi gesti che non ti verrà mai più voglia di tornare indietro fosse l’ultimo uomo sulla faccia della terra.
            Salutalo senza battute, senza sarcasmo, senza amarezza nella voce, con un amor proprio che lui può solo sognarsi.
            Digli ciao con un bacio sulle labbra e vai via per sempre.

            E vedrai che così vincerai tu.

            A me è successo così

          • @C. io.. non so cosa dire. Volevo chiedere un vissuto simile e..
            Grande la cosa del cancelliamo i numeri uno davanti all’altra.
            E anche il precederla da un ‘quindi ci stiamo lasciando?’ per stanarlo.
            Ma hai fatto davvero così??
            Wow i miei complimenti una vera fuoriclasse!

          • Ma non possiamo dargli una chance invece e pensare che ha qualcosa di bello da dire?
            No eh…

          • Sai, dopo che nel quadrimestre prendi sempre 2 all’ultima interrogazione o ti aspetti il miracolo oppure bocciato

          • @cossora prova ad andarci senza ansia e stai a vedere cosa ti dice. Ho imparato che le sorprese non finiscono mai..
            E alle volte comunque anche una cena è solo una cena. In bocca al lupo!!

          • Ragazzi vi voglio bene davvero!
            Lui è una bella e brava persona non mi ha mai offeso è solo molto compresso, controllato e .. o esce dalla gabbia con me o con immenso amore dovrò salutarlo.
            Non è che voglio essere pessimista, nessuna crede nei sogni più di me! Ma lascio che accada quello che deve. Col sorriso!
            Poi se avrò male al cuore so che ho tutti voi! Me uscirò tra i vostri abbracci e le visree coccole
            Ho appena bevuto due medie col vicino musicista di strada.
            Ragazzi quanto è bello!!

          • Cossora, si sente proprio che sei sulla buona strada per uscirne… e vincitrice in qualunque caso!

          • Cara Cossora…qnt similitudini tra me e te! Anch’io già separata, xchè alla fine nn riuscivo più a vivere nella finzione di qlcsa che doveva funzionare x forza…anch’io 2 figli che xò alla fine vedevano qlcosa che che nn mi piaceva! Io…madre onnipresente che si prendeva più responsabilita del padreterno e il mio ex…padre TOTALMENTE ASSENTE! Io… fuori una roccia…una che gli altri vedono cm punto di riferimento…una che cade magari…ma si rialza SEMPRE! Ed è così…finora è stato sempre così…anche con tragedie ben peggiori di un amante che sceglie altro eppure…eppure ci sn caduta…forse x leggerezza (massì x una volta nella vita chissenefrega…che sarà mai…sono single, LUI mi piace da qnd l’ho conosciuto, sembra sia mezzo single anche lui…e poi e andato ad abitare dall’altra parte d’italia nn è impegnativo…è solo un “avventura” me lo scopo e ciao!)
            E invece…ci sm innamorati! O meglio…io mi sn innamorata…LUI…nn lo so! Gli concedo il beneficio del dubbio…nn era poi così tanto single…Penelope lo stava aspettando per una convivenza un po’ più stabile…una casa nuova…un mutuo etc etc…mentre lui era in crisi! Ma gli ingranaggi di quella macchina erano ormai partiti…e “PRINCE” ha già un matrimonio fallito alle spalle! Dopo 8/9 mesi di storia, alla fine di una litigata con lei che aveva subodorato qlcsa…ha deciso…e MI HA LASCIATA!!!…dicendomi che voleva riprovare seriamente cn lei…che il ns era un sogno impossibile, che la DISTANZA e i progetti già avviati nn lasciavano scampo (Vedi l’eccezione che conferma la regola…) Sm stati 5/6 mesi in silenzio totale (una delle cose più faticose che io abbia mai fatto)…e poi x lavoro ci sm dovuti rivedere! Abbiamo resistito un po’ e poi abbiamo ceduto (colpa più mia che sua)…un po’ di tira e molla…e ora di nuovo il silenzio! Questa volta sn stata io xò! Nn senza fatica ma nn c’è veramente speranza! Ti auguro di riuscire a fare quello che ha fatto @C.
            Un abbraccio
            Cmq vada.. nn sei sola…e qui troverai chi ti ascolta!

          • @Cossora: massimo supporto morale anche da me per la tua cena. Si fa il tifo per te anche da queste parti e mi sento positiva. Poi magari non succederà nulla di sconvolgente e tutto andrà come deve andare. Ad ogni modo mettiti giù da gara come se non ci fosse un domani e stordiscilo per bene. Un abbraccio

          • Sì Cossora,
            naturalmente ha iniziato col dirmi di no, gliel’ho chiesto altre due volte ed ha detto di no.
            Poi gli ho chiesto: “Posso farlo io?”
            E lui davanti ai miei occhi lo ha cancellato.
            Dopo che lo ha fatto e l’ho salutato lui mi ha detto: “Ti prego, non odiarmi”.

            So che tornerà prima o poi con una scusa come ha sempre fatto ma ormai le parole che mi ha detto sono scolpite come nella roccia.
            Mi ha detto: Tu sei innamorata, io anche sono innamorato ma non posso lasciare una persona che si è letteralmente annullata per me. Tu poi sei giovane….ma stiamo impazzendo?!?
            Cerca di essere davvero felice, io ormai sono quasi al termine della mia vita (DEPRESSIONE CRONICA!!!)
            Ed io a lui: “Ma tu come farai?”
            E lui:” Niente, ormai mi sono abituato. Il tuo carattere e la tua solarità sarebbero stati perfetti per me ma sei arrivata troppo tardi nella mia vita”.

            E tu Ale cosa pensi di questa tipologia di uomo?
            Rientra a pieno titolo nel cliché?

          • @C infatti Esattissimo ciò che ti scrive il nostro caro @Ale
            Guarda basta che ci stia un solo ” ti amo ,MA eccc” non importa il motivo del MA
            SE CI STA IL MA
            fuggire a gambe levate
            Troncare al istante senza SE E SENZA MA!!!!!!
            Cara@C
            È così capisco e per questo ti abbraccio adesso!!!!
            Vita nuova spezza la catena esci e respira aria nuova prenditi tempo occorre secondo me tempo per riprendersi e vivere un altra relazione
            ‘N attimo beviamoci un bicchiere prima di buttarsi via così
            Tempo chiodini chiodi ,ma con calma non ci corre dietro nessuno
            Riappropriarsi della nostra Luce Interiore la nostra vera Bellezza sta lì e non solo fuori

            Per concludere il mio pensiero con umorismo come a dirti
            “pigiamone Siii”
            Relax anche gli uomini possono attendere un momento
            Avanti tutta la vita per noi adesso così fare ciò che più ci piace
            Poi si vedrà!!!

          • Esatto.
            Anche quando mi ha detto: Conta su di me per qualsiasi cosa tu abbia bisogno perché io vorrei essere io vorreiessere tutto per te io gli ho risposto: ”Questo non lo farò mai perché la mia dignità ed il mio orgoglio vengono al primo posto e tu da domani per me non solo non sarai tutto ma sarai niente”.
            Ho voluto lasciare la mia testimonianza perché questo è l’epilogo per la maggior parte delle storie che vedo qui descritte.
            Se può esservi utile.

          • Grazie Ariel,
            ti abbraccio anch’io.
            Alla fine si rivelano per quello che sono: dei bisognosi morti di Figa.
            E vogliono anche tentare di anestetizzare il senso di colpa…
            ignorarli e lasciarli alla loro pochezza è l’unica cosa da fare.

  12. Leggo di molte a cui questi uomini creano dei problemi di autostima..
    ora in merito io voglio dire una cosa: loro sono quelli che tengono il piede in due scarpe, loro sono quelli che sminuiscono noi mogli con voi e voi con noi mogli, ma siete proprio sicuri che siate voi o noi a non essere abbastanza e non loro??
    Poi alcuni sono così da sempre e sempre, altri per contingenza del momento, altri si riprendono in un verso o nell’altro, ma sono sempre e comunque loro a non essere abbastanza. Abbastanza innamorati, abbastanza seri e abbastanza uomini. Non noi

    • Esatto… sembra quasi che non riescano a stare sereni ed anche se hanno già tutto vogliono sempre di più!! la moglie, una figlia, un altra figlia che altrimenti la moglie povera sclera a sentirsi dire un no sul tema, il cane( femmina pure lei sia mai che ci scappi il maschio)
      E l’amante Devota che si accontenta del briciolame che resta alla fine della lista
      Pero non é mai abbastanza per loro…
      mai… ci si spinge sempre più in là…
      ma solo perché loro non si sentono mai abbastanza.

  13. Concordo con White Rabbit e ci sto lavorando con psicologo. Il problema è che noi incontriamo persone che annusano la nostra insicurezza. Mi riconosco in alcune cose che scrive Ariel su manipolazione. Io sono finalmente riuscita a vederlo x quello che è. Un poveretto che però mi ha fatto tanto male. Io mi rendo conto che c’è stato un momento in cui avrei dato letteralmente la vita x lui e senza che me lo chiedesse. E a lui faceva comodo questa mia devoxdevo assoluta. Ho davvero rischiato di perdermi. E ci ho perso tanto. Ma ho acquistato la consapevolezza della mia fragilitá e del fatto che questa che credevo una meravigliosa storia d’amore in realtà è stata una grande storia di non amore. Amore ce n’è stato poco o nulla. Ma nonostante tutto so di essere a rischio e cerco di proteggermi col silenzio.

    • @Nina Cara quanto ti ringrazio perché scrivi che in qualche modo ti è servito leggere i miei pensieri a riguardo e qui condivido tutto il tuo pensiero e la tua capacità di sentire chiaro in te come è per me che l’unico modo per uscire dalla manipolazione è fare il Vero Silenzio
      E vivere noi stesse
      Posare una pietra sopra la esperienza fatta senza rancore,
      Ma la Pace in noi stesse e il Silenzio ci aiuta fattivamente a far uscire veramente completamente la vera Forza e Bellezza nostra
      Difendere la propria Dignità è qualcosa che in queste storie nostre passa da una sola strada
      Il Silenzio totale

      Tutto il resto è soltanto non essere ancora pronte quindi lungi da me
      Giudicare chi si ostina ac credere di poter gestire la propia dipendenza senza il Silenzio totale
      Ognuno ci arriva col suo tempo e noi che stiamomqua possiamo dare veramente una mano semplicemente esprimendo la nostra esperienza di riuscita via via sempre più positiva

      La negazione del soffrire della dipendenza affettiva dal amante
      È il primo segnale che si soffre di dipendenza affettiva
      Prima o poi vpci si arriva a capirlo quando
      A forza di piegarsi si arriva a toccare il fatto nd del nostro dolore.
      Un abbraccione!

  14. @Alessandro, grazie infinite! I tuoi articoli sono una benedizione.
    Possono essere tristi, ma sono veri e di impatto proprio perché reali.
    E aiutano molto.
    Come tutte le ragazze che trovo qui #acasadiale.
    Quando ho letto il tuo articolo ho ritrovatoe stesse parole che mi disse lui quando, a quanto pare, lo scoprì la moglie.
    Ma mi sono venuti sempre mille dubbi a riguardo. Come mai se è davvero una donna così gelosa non si è mai presentata a sorpresa in ufficio da noi per vedere se c’ero ancora? Sono 5 anni eh.

    • La moglie sa. Tu dai da anni stabilità, non si preoccupa. Il menage funziona. Lei ha un altro probabilmente occupato e tutto sta in piedi.
      La tua presenza @Outlier le evita anche i doveri coniugali, non deve nemmeno dire che ha mal di testa, perché eliminarti?

    • Perché non le converrebbe farlo. Se ti affronta, scoperchia il vaso di Pandora, e deve ammettere che tra di loro ci sono problemi, deve rimettersi in discussione, deve tentare di capire cosa è andato storto.
      Sai quante volte mio marito mi ha detto “prima o poi ci vado a parlare a quattr’occhi”?
      In 3 anni non l’ha mai fatto (ed ha avuto prove concrete), preferisce credere che sia finito tutto.

        • È la storia del mondo: le amanti fanno la manutenzione ai matrimoni. Mettici un po’ di colla al posto dell’olio tra quegli ingranaggi.
          Giusto per fargliela pagare un po’…

  15. Mai farsi minare dell’autostima. Se preferiscono stare dove so o e non scelgono è perchè siamo troppo per loro, non il contrario.

    • Verissimo Franca, oggi ne sono convintissima, fino a ieri credimi non mi sentivo abbastanza. Sono stata molto male. Questa vicenda sta facendo emergere molti lati di me e della mia storia che non conoscevo. Forse è stato questo il reale motivo di quest’incontro.

    • Anche il mio preferisce stare dove sta, pur sapendo di essere importante per lui. Se penso a tutte le cose che dovrebbero cambiare facendo entrambi una scelta non saprei da dove iniziare. Città diverse, e lontane, figli, beni in comunione. Però se avessi saputo di essere in due avrei affrontato tutto con serietà e tranquillità. La verità è che lui non sceglierà mai ma non rinuncerà mai a me. Mi ha proposto di vivere insieme in una terza città, tornando poi il weekend alle nostre vite. Io, invece, vorrei solo che mi lasciasse andare. Ogni volta che impongo il silenzio e gli dico che dobbiamo allontanarci lui fa finta di niente e mi cerca, mi corteggia. Non ne uscirò mai perchè non sono io abbastanza forte, lo so. 🙁

      • Anna ma un uomo che si rispetti come fa a chiedere ad una donna di essere sua dal lunedì al venerdì?!?meschino

        • Hai ragione @micaela1782, diciamo tante sciocchezze. Non si può, infatti, chiedere una cosa del genere per non perdersi e per non scegliere. Abbiamo entrambi dei figli piccoli e credo semplicemente che il non voler accettare la realtà ci porta a immaginare cose assurde. Quando me lo ha chiesto non ti nascondo di averci pensato davvero.

          • Immagino perché sono sicura ci avrei fantasticato anche io… sai io mi rendo conto che solo qualche mese fa molte delle cose che mi diceva, per quanto assurde, arrivavo a condividerle ma perché ci credevo e lo amavo.
            Ora che si è smascherato mi chiedo come ho fatto ad essere così cieca.
            Sono fasi e sognare non è un reato… soprattutto quando si è innamorate

      • @Anna.. addirittura vivere insieme in settimana in una terza città??
        Caspita ma non finisco mai di stupirmi io qui dentro!!
        Ma poi te lo chiede così.. come bere un bicchier d’acqua?
        E’ una persecuzione, più che un amante.
        E io che ogni tanto lo avrei voluto più insistente..
        Non c’è mai la giusta misura (con quelli sposati intendo)

        • @cossora, che dirti?! Siamo insieme da tre anni e si valutano tutte le opzioni tranne la più coraggiosa, naturalmente. Non mi sento più coraggiosa di lui in questo ma so che se decidessimo insieme io avrei meno paura. Ma campa cavallo….

        • Cossora, io non mi stupisco più di nulla, anche il mio pseudo cavaliere con l’armatura poco scintillante mi aveva fatto una proposta indecente, ( Non come quella del film ) peggio, se ci può essere qualcosa di peggio di pagare una donna per venire a letto con te, scusate sto divagando, l’uomo che mi amava tanto, ero tutto per lui, durante una gita fuori porta seduti di fronte al lago romanticissimo, mi propone di fare la seconda per tutta la vita, che lui si sarebbe occupato di me per tutto, avrei potuto anche smettere di lavorare.. se accettavo questa proposta.
          La mia risposta è stata: fai uso di sostanze? Assurdo..e poi a me i condomini non mi sono mai piaciuti.
          Volevo buttarlo nel lago, sono stata brava mi sono alzata e sono andata via.
          Quando gli ho ricordato l’episodio dopo che lo lasciato ma continuava a perseguitarmi, si è giustificato dicendo che era diperato, perché non riusciva a lasciare la moglie ma voleva stare anche con me.
          Uomini da curare da uno molto bravo, consiglio che ho dato a lui a l’ultimo incontro.
          Cossora, se hai qualche ripensamento durante la cena, pensa a quanto ti ha fatto star male e che le cose non cambieranno mai.
          Come dice Alessandro, solo fatti basta parole.
          Un abbraccio, sei una forza.

          • Tu sei una forza. Io ho giocato al baratto per due anni. Non lo amavo e non mi amava. Non erano soldi ma era qualsiasi cosa io volessi. Ci andava bene. Ho interrotto io. Lui andrebbe avanti anche ora. Era una sorta di money-slave. Colto, ricco, sposato, bravissimo anche un po’ sfigato agli occhi del mondo. Non mi stupisco nemmeno io..ma quando ami.. è un’altra storia❤

      • Anna, sai bene che lui non ti lascerà mai andare. Alessandro docet. Hai imposto il silenzio più volte ma lo hai interrotto perchè lui ti cerca, ti corteggia. Vuol dire che non sei ancora pronta a chiudere. Non tormentarti con questi tira e molla più di quanto non ti tormenti già per questa relazione. Arriverà il momento in cui saprai porre fine a tutto quanto in maniera decisa. Tu. Solo tu puoi farlo. A lui fa tanto comodo così.

        • @Franca, è vero, non mi sento pronta per chiudere ma lo sarò mai? Appena lui avverte il mio distacco fa di tutto per darmi conferme ma io non ne ho bisogno, so che tiene molto a me, io ho bisogno di sapere se mai cambierà qualcosa e, se no, ho bisogno di sentire la verità. In tutta risposta mi arriva una proposta di convivenza, romantica, per carità, in cui leggo tutta la voglia di trovare soluzioni alternative pur di non perdersi, ma non sarebbe più semplice essere sinceri con chi ci sta accanto? Solo io posso porre fine a tutto, lo so. Lo so.

    • Spesso chi è stato molto ferito nell’infanzia, tende a scappare proprio quando inizia a sentire il sorgere dell’intimità con una persona, scappa perché ha paura, una estrema paura, di essere ferito allo stesso modo in cui lo ferirono quando si aprì e venne colpito a morte. è la paura di amare e di essere distrutto. ma non c’è nulla che possa guarire questa ferita se non un lavoro personale ed individuale. non esiste “io ti salverò”. ci si salva sempre da soli. da qualsiasi cosa ci riguardi. possiamo avere un input ma poi tocca a noi. il medico ti prescrive le medicine ma se non le prendi, non guarirai.
      le relazioni coniugali vanno male perchè dopo l’incontro tra due anime, a quelle due anime si sostituiscono spesso due ego . l’ego porta a radicarsi in sé, e a perdere il contatto con l’altro. non è facile affrontare una crisi ma, storicamente, le crisi sono necessarie per l’evoluzione, per la conoscenza, per la crescita. rimanendo nel limbo di una situazione che non va, applicando sempre la stessa soluzione (cercare fuori invece che dentro) si spreca tanta vita senza muoversi di un passo, senza imparare nulla. di fronte all’egoismo e alla stasi, io scelgo l’apertura e l’azione. senza colpevolizzare, odiare, accusare. va bene così. ho vissuto cose meravigliose con quest’uomo che ho pensato fosse l’uomo della mia vita. le sue paure (di vario genere) non gli permettono di evolvere. io ho fiducia in lui e spero con tutta me che incontri una persona che gli dia la forza di decidere dentro di se di cambiare la sua vita. può essere anche sua moglie, sempre si decida anche lei ad evolvere.

      • @Oldplum che bellezza leggerti sempre e pure qui
        Sei un vero Tesoro e guarda credo che più che la moglie o altra relazione quello che umanamente ci si può augurare per questi tipi di persone come il tuo ex amante è che incontri una terapeuta o terapeuta maschio fa lo stesso
        Insomma ovvio che resti difficile superare delle difficoltà ancestrali come la paura di amare da soli sta impossibile

        Qui di bene hai fatto a mollarlo e in più questo tuo gesto secondo me è un atto di amore prima di tutto come deve essere per te stessa è Amarti ,e in più è un atto di amore per lui

        A volte nella vita ci si incntra e le persone vengono a noi e noi stiamo al loro fianco per un motivo che nessuno sa o conosce ,ma soltanto andandosene per sempre si apre uno spazio interno ed esterno in noi stessi e nel mondo

        Questo spazio lascia entrare una Luce proprio quella di cui avevamo bisogno

        Cara @Oldplum ti sento profondamente BELLISSIMA!!!!!
        Un vero Abbraccio ❤️

      • Oldplum, quanto sono vere le tue parole. Mi ci riconosco molto, non per l’infanzia, ma sono stata comunque ferita recentemente e la paura di lasciarmi andare del tutto nuovamente è proprio lo. Come se avessi qualcosa di irrisolto nel cuore..

  16. @KK,
    la penso come te, utilizzare quest’esperienza dolorosa per farne tesoro per il futuro e per crescere, aggiustando quello che di noi non conoscevamo, proprio come scrivi tu.
    E poi mi sono sempre chiesta se un minimo di irrequietezza toccasse questi uomini che scelgono di farsi lasciare da noi, nel pensare che potremmo anche fare saltare tutta la loro finzione e bugie nei confronti della moglie.
    Come fanno ad essere sicuri del nostro silenzio?

    • Io non credo che da queste esperienze se ne tragga qualcosa di cui far tesoro.. onestamente ne avrei fatto a meno. Di lui, delle sue bugie, della sua superficialità del suo egoismo. Mi ha solo fatto tanto male …. e per colpa sua non riuscirò più a vivere serenamente le relazioni con gli uomini.
      Ecco la conseguenza di quello che fanno questi personaggi da circo quando entrano nelle nostre vite.

      • @micaela1782
        Certo hai ragione e anche per me devo ammettere che perlomeno per adesso prevale la sofferenza per la esperienza con un uomo così negativo

        Però credo anche che sia verità è realtà che ogni esperienza che viviamo nasconda qualcosa che è lì apposta per ciascuno di noi
        Qualcosa che se non avessimo vissuto tutto questo non ci saremmo mai accorte di un dono nascosto

        Difficilissimo per me adesso riuscire a sentire questa cosa risvolto positivo costruttivo e di evoluzione per me stessa

        Adesso sono ancora troppo nel dolore e incazzatura al l’ennesima potenza
        Così mi consolo stando con amici o anche sola camminando in un posto bellissimo fermarsi sedersi in un baretto
        Attaccarsi a un BOTTIGLIONE di Buon Champagne e fare un disegno scrivere col pennarello a punta grossa
        Stampatello Maiuscolo
        Pensando al ex:
        MAVAFFANCIULLOOOOOO!!!
        Poi bevo e rido col barista che ormai conosce il mio rito praticamente quotidiano

        Un prosit a te di sostegno!!

        Prima o poi scoprirò il caxxxxo di risvolto positivo ah ah ah
        Proviamo a riderci su
        Cara Micaela

        • Tesoro di Ariel… non puoi capire il tuo VAFFANCIULLOOOO quanto mi ha fatto ridere
          Ti adoro !! Grazie col cuore
          Verrei a bermi una bottiglia di champagne con te e a dire anche io un bel vaffa…
          Cin a noi Ariel!

      • ..non dire così @Micaela. Lo pensi perchè sei ancora intossicata.
        Io man mano che si avvicina la fine o questa benedetta cena che sento lo sputtanerà a vita.. sento l’entusiasmo del potermi buttare di nuovo in strada e respirare l’aria!
        La fiducia nelle cose belle ti serve per vederle quando ti passano accanto.
        No lasciarti distrarre da un errore, capita. Si corregge. Un bacio!

        • Non é questione di rinnegare… é questione di trarre delle conclusioni
          Se alla fine di tutto capisci che sei stata solo presa in giro cosa dovrei trarne di buono??
          Imparare a non fidarmi più? Di certo non é positivo

        • Capisco quello che vuoi dire…credimi.
          Ma penso che se ci siamo ritrovate in una storia di bugie, di superficialità, di egoismo siamo stati noi ad averlo permesso.
          Cosa trarne di buono?
          Volersi più bene.
          Amare se stessi…innanzitutto.

          • @franca io credo che nessuno desiderai avere a fianco a se una persona che ti prende per i fondelli, quindi non credo sia corretto dire che glielo si ha permesso.
            Sarebbe come in un certo senso giustificarli di averci preso in giro e giocato con i nostri sentimenti solo perche in buona fede ci siamo fidate di loro

    • Non sono sicuri del nostro silenzio. Sono sicuri invece che la moglie pur scoprendo tutto non si smuova da dove sta. Al massimo romperà i maroni per un po’.

  17. @Cossora sei una donna forte, determinata e intelligente!!
    Magari è solo una scusa per scoparti …. Oppure il solito ‘vorrei darti di più ma ora non posso’ …. Oppure …. Il solito blaterare!!
    Sono tanto prevedibili, come imprevedibili!!
    Fatti la tua serata, tanto è lui che trema!!
    Rimani ferrea nelle tue decisioni, e ricorda che dal trono l’hai già tirato giù!!
    Tesoro …. Ricordagli che lui potrebbe essere solo una parentesi fino al prossimo Caronte!!
    Ti sono vicina!!
    Un abbraccio.

    • Mi ha appena scritto che forse dopo va a bere una birra con un amico.
      Gli ho risposto che con il vicino brindavamo a lui. 30 domande sul vicino. Gli ho mandato un video di youtube così vede chi abita porta a porta con la sua bambina che ha occhi solo per lui..
      Mai dare troppo per scontate le bambine. Lo dico sempre io.

      • Sei troppo forte @cossora, così gli fai asltare non solo tutte le certezze, ma anche le coronarie!
        Lo aspetta uns cena movimentata, chissà se lui se ne rende conto?

        • Il video l’ha ricevuto e visualizzato ieri sera. Ma solo stamattina mi ha scritto ‘molto carino’ volevo rispondere “si, 15 cm in più e 15 anni in meno di te’ ma mi sono limitata ad un ‘buon primo maggio’.
          Sapete ragazze qual’è la cosa bella nella vita? Che la ruota gira!

      • Uuuuuuuuu chissà quanto si starà contorcendo il fegato!!!!!!!!! Grande brava così si fa! Senza pietà alcuna! È geloso?!? Cazzo suoi ❤️

  18. @ariel ti ringrazio, purtroppo per ora è un silenzio interrotto da contatti necessari a risolvere alcune questioni che per privacy non posso dire ma che non è possibile lasciare in sospeso. questioni che lui sta usando non so quanto consapevolmente per tenersi una porta aperta. ma io non posso per ora chiuderla e fa un male cane anche perchè lui piange ora tutte le sue lacrime e non posso dire che non mi faccia effetto. ho fatto sicuramente anche io errori gravi nei suoi confronti e il risultato è un massacro reciproco. il mio errore più grave, che ha danneggiato tutti quanti, è stato interrompere silenzio dell’estate scorsa. da lì tutto è andato sempre peggio e stiamo malissimo entrambi.
    @micaela, il mio era in coppia e non lo è più. ha sempre detto che avrebbe lasciato lei a prescindere da me. ora mi rinfaccia di avere lasciato per me. io non vedo davvero l’ora di poter chiudere ogni canale. lui sta davvero male e mi devasta, ma quando stavo male io?

    • @Nina,
      noi, fedeli fino all’ultimo.
      Quando dopo un’anno di frequentazione gli dissi che stavo male sapendolo a letto con la moglie mentre io gli ero fedele, benché fossi libera in quanto single, mi rispose così:
      *…Cosa devo dirti, è così, sono un uomo, so che stai male ma io non posso evitarlo….*
      (ovviamente mi amava molto, ero la donna della sua vita, etc etc)
      Ah! poi una cosa curiosa: potevo misurare il suo “sentimento'” nei miei confronti a seconda di come chiamava la moglie quando ne parlava.
      Andava dal pronome Lei, poi a salire Mia Moglie, fino al top quando la chiamava con il Nome di battesimo quando voleva tornare con lei.
      Inversamente proporzionale come chiamava me:
      il top erano i vezzeggiativi amorosi, poi a scendere con il mio nome abbreviato ed infine quando voleva allontanarsi mi chiamava con il nome completo.
      Esercizi di grammatica.

      • No va beh ma il mio un principiante. Non conosce nemmeno una delle abilità dei vostri!
        Mi fa quasi tenerezza povera gioia.

        • @Cossora,
          hai mai pensato di raccogliere le battute al fulmicotone che scrivi qui in un libretto e pubblicarlo?
          Avrebbe successo, qualcosa tipo “La legge di Murphy”, diventerebbe “La legge di Cossora sui maschi fifoni” per esempio, con all’interno tutte le tue chiose, principi, teoremi,…
          sarebbe un divertimento assicurato!

          • Tesoro improvviso ogni volta sul vostro vissuto in rapporto al mio ma… grazie per il complimento!
            Oggi ho preso il sole quindi domani a cena sfoggio anche un’abbronzatura dorata da paura.
            Ma più passa il tempo e più temo che cercherà di replicare una delle (bellissime) serate di un anno fa. Quando mi sembrava uno col polso della sua situazione e determinato a gesrirla.
            Come cambiano le cose in 12 mesi..

        • @Nina, anche tu hai avuto questa incredibile esperienza della regola dell’inversamente proporzionale del tuo nome e del nome della moglie?
          Era un ottimo termometro per misurare le sue bugie, non poteva controllare quella parte di cervello e così capivo che mentiva, ma che tristezza!
          Oggi preferisco chi mi chiama solo con il mio nome per esteso, è più sincero, e l’amore me lo dimostra con i fatti e non con le parole o i vezzeggiativi.
          Buon 1° maggio!

          • Alessandro…questa dei nomi è una chicca da inserire in qualche tuo articolo. Sembra essere diffusa. Il mio ha sempre fatto il contrario, la moglie mai chiamata per nome, il mio nome invece sussurrato, gridato sempre e soprattutto quando ha cose importanti da dirmi, che riguardano noi. Solo noi. Quando vuole entrare fino in fondo all’anima.

          • Aggiungo anche la mia sui nomi! La compagna è sempre stata “lei” le poche volte che l’ha nominata, lui parla sempre al singolare, anche per le feste non è un “andiamo a… ” ma “vado a..” anche se è chiaro non sia solo. Nel momento in cui si è riavvicinato a lei è spuntato fuori un nome di battesimo, poi è tornata a essere di nuovo “lei”.

          • @ale se può esser utile per il post sui nomi, cito l’esperienza di una mia cara amica.
            Lui evitava accuratamente di chiamarla per nome. Non ha mai usato il suo nome di battesimo se non quando lei glielo ho fatto notare e solo per una volta.
            La loro storia è durata più di un anno.
            La nostra teoria è che lo facesse per evitatre di sbagliarsi quando stava con la moglie.

          • Gli uomini che hanno questo atteggiamento sono di solito quelli che non ti fanno mai regali. Non usare il tuo nome, non farti regali, non dedicarti tempo di qualità o scegliere luoghi per scopare non “romantici” (l’auto, il motel) tradotti significano: “ricordati che tu sei un’amante, quindi la seconda scelta e non hai l’importanza del resto”

          • Sai Alessandro, credo che dovresti scrivere un libro.
            Avrei già anche il titolo
            “Dare le perle ai porci”
            Se lo fai, due copie sono già vendute.
            Una per.me, e una la regalo a lui.
            Però voglio anche la dedica!

        • Stessa cosa per i nomi, incredibile!
          Solo che a volte nelle fasi di distacco da lei c’era anche “la mamma di… (col nome del figlio)”!

          • @KK grazie,
            l’avevo dimenticato, c’era anche quello!!!
            *la mamma di ….* e in classifica veniva per ultimo, dopo il pronome Lei, quando era nelle fasi di maggior distacco dalla moglie.
            Ridiamoci sopra ragazze!

          • Almeno questa dei nomi a me è stata risparmiata.
            Io però ho la chicca del parlare al singolare “ho fatto” “sono andato” come a negare l’esistenza della moglie.

          • Noi parliamo di loro con l’iniziale del cognome, Io non riesco nemmeno a nominarla la sua compagna. E quando siamo insieme e dico 2mio marito”, è imbarazzantissimo .(

          • @LEI io invece non riesco a nominare lei, e non riesce a farlo nemmeno lui. Per cui è diventata LEI e basta. Solo se la nomino io, per lui manco esiste.. Una volta l’ho chiamata la tua amante e e si è arrabbiato, gli ho chiesto come avrei dovuto chiamarla e ha risposto che non devo chiamarla affatto, perchè amante è una parola grossa che presuppone un vissuto una storia e invece è stata solo una cosa così.. breve e inutile.. bah.. magari facesse lo stesso effetto a me.

          • Uh.. la volta che mi è scappato un “la tua fidanzata” è andato giù di testa.
            Giù di testa per dire lui non è uno che urla o fa versi, ma lo vedevo..

          • Mah…e come la dovreste chiamare? Zoccola? Gli va bene questo epiteto per identificare una persona che in qualche modo si è comunque scelto di far entrare nella propria vita ?
            Non era certo una di quelle che passeggiano nella notte…

          • @Franca a dispetto della mia rabbia non l’ho mai chiamata così. Davanti a lui perlomeno, nella mia mente non nascondo che una qualche volta..

  19. @cossora Ma ogni tanto mi è concesso rompergli un po’ le palle?? Come sfoghetto lampo? Chiedo a te perché mi cazzi senza vergogna!

    • A tuo marito? Certo. Scherziamo?!? Non dinenticarti che è un uomo e pensa prima al suo comodo nel DNA.
      Se lo merita a prescindere
      Basta che lo sfogo sia salutare e faccia bene a te. Se ti logora ..NO!

        • Io sfrutterei ironicamente la cosa e farei la gattina incazzosa della serie ‘mi girano le palle tesoro, dammi la carta di credito che vado a farmela passare’.

          • Allora va fatto ingelosire un po’. Ti tiri ed esci, ciao :)) tanto se una donna rompe le balle ottiene due risultati: 1) sta male lei prima durante e dopo 2)lui dorme sonni tranquilli perché sa di averla in pugno:)))

          • Si se poi @Whiterabbit ti distrai davvero (ma niente di che, una frivolezza) e assumi quell’aplombe autentico della sbadata-testa-tra-le-nuovole..
            Irresistibile per chi ne è il motivo.
            Insopportabile per chi sa di non esserlo più.
            Il mio lui manda messaggi continui ‘di controllo’: saluta, va a scaricare la macchina e ‘dopo torno vedo se sei ancora sveglia’.
            Seeee.. ciao bello, mi faccio venire le occhiaie per le tue emoticon..
            E’ passato quel treno, problema tuo se non ci sei salito..

          • È che non sono un asso con i giochetti, non ne ho mai avuto bisogno o comunque non ho mai pensato di averne bisogno

          • @Whiterabbit molto male!
            Non si impara ed essere sgamate quando si ha bisogno, si impara a prescindere perchè così quando se ne ha bisogno .. taac!
            Coraggio, che anche io stasera ho la mia purga!!!
            Almeno dice di aver prenotato in un posto fighissimo.
            Vediamo, se ha fatto un po’ di ricerca del locale, parte bene.
            Almeno è degno della mia attenzione.

          • @angelica io mi tiro da corsa parecchio ultimamente. Ma andò vado??
            Fuori a donne si esce poco, siamo più da famiglie, quando era “matto” usciva spesso lui la sera con gli altri mariti, non lo aveva mai fatto, poi in realtà andava fuori davvero con loro e lei la vedeva di giorno(ma questa è un’altra storia)
            Adesso che non è più matto esce una volta ogni tanto per l’occasione, un compleanno ad esempio, ma per il resto siamo fuori 2/3 volte a settimana con le famiglie.
            Sono spesso tirata, da ragazza ero piuttosto bella, ora che ho riperso 16 kg A CAUSA dello stress che mi ha provocato , mi difendo nuovamente bene! Mi fanno un sacco di complimenti ma
            sull’ingelosire sono carente, non lo siamo mai stati.. nessuno dei due..

          • @ Whiterabbit
            Senti secondo me sii te stessa insomma le tattiche secondo me non funzionano mai per un motivo semplice che nelle relazioni interpersonali affettive perchè tutto funzioni occorre essere sempre se stessi come ci viene al momento e vaffa mi viene da dire a qualunque tattica
            Non funziona infatti tu che hai due palle così pure munita di grande cervello e cuore sensibile
            Te ne sei subito accorta e lo hai prontamente scritto!
            Vai benone così come sei STUPENDA e lui lo sa già ed è per questo mica scemo che tia ha scelto e non ha mai smesso di sceglierti malgrado il passato ERRORONE……
            Bacio❤️

    • Ciao ragazze! ❤️ Qualcuna può spiegarmi la storia dei nomi e cosa c’entra il distacco e il riavvicinamento sia da voi che dalla moglie? Nel senso con la moglie non ci sta sempre allo stesso modo come sta con voi? Con me, per anni, si è sempre comportato uguale. O forse è una cosa che non ho mai notato.

  20. Non posso spendere soldi dallo psicologo ma ogni giorno provo da sola a destrutturare questo mio rapporto di dipendenza affettiva, anche grazie al confronto con voi. E allora mi chiedo, se uno vive a Bolzano e l’altro a Matera (città a caso ma scelte per dare un’idea della distanza) ma come si potrebbe mai stare insieme? Pur lasciando tutto per ricominciare. Dovrei partire già da qui per capire che è assurdo insistere. Mi serve un punto di partenza concreto

    • @Anna cara credo che pure con la Asl sia possibile fare terapia e sicuro potresti pure informarti in un centro antiviolenza credo che potrebbero aiutarti a darti magari i nominativi di psicologi adatti che fanno tariffe e condizioni accessibili a tutti

      Credo che sia la cosa più importante la propria salute soprattutto quando lede la nostra capacità di relazionarci libere e tranquille di non ricadere pure in eventuali nuove relazioni nella dipendenza affettiva

      Perché immagino tu sappia che chi non si cura è praticamente impossibile riuscire a farcela da soli
      È una dipendenza che va trattata come tutte le dipendenze con apposita terapia altrimenti si resta bersaglio dei manipolatori

      Credo veramente sia possibile che tu trovi un modo agevolato per pagare un terapeuta anche meno frequenza è meglio che niente e la asl comunque so che offre questo aiuto

      Ti auguro veramente un mndo di bene e pace serena per te stessa!
      Un abbraccione❤️

      • Grazie @Ariel, grazie @Alessandro, è bello poter contare su di voi. L’aiuto di una persona mi servirebbe a raggiungere prima il traguardo, lo so bene, ma sono testarda e so di essere una donna forte quindi cerco di risolvere i miei problemi interiori lavorando molto su me stessa. Una sfida che devo vincere. Ho attraversato diversi momenti difficili nella mia vita e ne sono uscita a testa alta, più forte di prima, e le motivazioni allora erano serie, qui mi sembra di scontrarmi con un capriccio, una forma di egoismo che va sradicata.
        Un abbraccio grande a voi

          • @Cossora mi pare un mantra adattabile a molte qui….
            Ogni riferimento è puramente casuale
            Ah ah scusami vabbè sp ro tu sia col tuo humor solito
            Faccio il tifo per te !!!
            E mi raccomando stasera
            I FATTI SOLO I FATTI DIMOSTRATI CONTANO
            Tutto il resto …..
            Ecco mi fido di te
            TESORO DI DONNA ABBI CURA DI TE !!!!❤️

          • Non me la racconto… lo amo, vorrei stare con lui, non posso, punto. Razionalizzo, sentimentalizzo. Prima o poi mi romperò i maroni!

  21. Che dire?…il diradamento degli incontri e neanche più la cena e direzione motel per avere più tempo…direi che mi hai steso Alessandro!…dopo due anni e più,siam passati da amore a nulla da condividere.E allora mi chiedo che cavolo ci sto a fare ancora con questo!!…grazie ale…

    • Pensa quanto potresti “starci a fare” con un altro che ti dedica tempo, con cui fare pre-cena, cena e dopo cena… A questo dobbiamo pensare… In bocca al lupo Stella

  22. Grazie per l’aiuto che con questi articoli ci dai affinchè esca fuori un pò di dignità da storie come questa descritta, come la mia, da dieci anni !! in tutto questo tempo anche io ho vissuto il furto del cellulare per due volte, e la scoperta di una chat da parte della consorte. Episodi a cui non ho mai creduto perchè lui è un bugiardo seriale, abituato a triangolare, a non accontentarsi della moglie a casa e dell’amante. Su fb flirta spudoratamente con nuove, vecchie, ex, chiunque lo commenta diventa una delle preferite. Poi arrivo io, Ultima della lista, sempre in disparte, assecondante, pronta a scusare pur di non perderlo. Sparizioni e ritorni senza alcun interesse reale. Anche io sono stata trattata da unico amore, eterno, parole che elargisce con generosità, promesse mancate in un mare di bugie. Per me non ha più tempo. Il lavoro, le figlie (trentenni…), la famiglia, la politica, le partite da spettatore, i viaggi che fa di nascosto senza neanche un saluto, salvo poi pubblicare qualcosa per ricevere like e farsi invidiare dal pubblico dei social. Una volta dopo aver pubblicato che si trovava in Argentina ( mentre d’accordo con me si era deciso che l’avrei raggiunto nella sua città per stare insieme qualche giorno, non si fece trovare per tutta la settimana della mia permanenza…) gli dissi che avevo letto dove si trovava e che se aveva cambiato piani avrebbe potuto avere la delicatezza di avvisarmi, con una faccia tosta e con le lacrime disse che non avevo fiducia in lui e che non aveva neanche il passaporto, e che stavo inventando per chiudere la storia…! che dire, potrei andare avanti all’infinito. La colpa è solo ed esclusivamente la mia, troppo amore, dipendenza affettiva, adorazione, follia. L’ultima? sono in peridodo di scarto e di distacco, non risponde più ai messaggi poi si fa vivo per gli auguri di pasqua come se niente fosse, gli chiedo ma che fine hai fatto ancora in punizione? La sua risposta? Sono stanco di stare chiuso in bagno per risponderti ma ti amo. Ecco, scusate la lungaggine, adesso ditemene pure di tutti i colori, ne ho bisogno per provare lo schifo di questa vita.

    • @Dyna, schifa lui.
      Però senti, qui si dice ‘su de doss’ .. dai questo è talmente spudorato che non riesco nemmeno a fargliene una colpa!
      Ti paceva giocare col problematico, sai tipo ‘Emily the strange’ .. tu sei Dyna the strange.
      Ma ti riprendi sicuramente.
      Ti abbraccio, dai..

    • @Dyna Io a te NON ne direi di tutti i colori. Sono sicura che tu abbia sofferto immensamente, per usare un eufemismo, e che la cosa ti sia completamente sfuggita di mano. Non sono una psicologa ma, se qualcuno ci fa male e noi, puntualmente, imperterrite, torniamo dal nostro “carnefice” piene d’amore, o presunto tale… c’è qualcosa che non va… e dalle tue parole si percepisce che ne sei consapevole. È già un inizio. Si può sempre cambiare, si può sempre migliorare. Chiedi aiuto… ma non al tuo amante. Lui non può, e non vuole, dartene. Esci dalla sua vita. Meriti serenità come tante altre persone. Lascia andare il tuo amante… Ad un farabutto che ti tiene in campana per anni non si risponde né agli auguri né a qualsiasi altro messaggio. Si approfitta della tua ingenuità. Non permetterglielo. Forza!

  23. Il mio assumeva sempre lo stesso trend: più si viveva qualcosa di profondo ed autentico durante i nostri incontri, più nei giorni seguenti si allontanava. All’inizio ci stavo male. ora non più. vai. buona fortuna.

    • @Oldplum profondo e autentico PER NOI..
      Il loro era assopimento dato dalla mancanza di ossigeno al cervello a causa dell’afflusso di sangue a sud dell’ombelico.
      Interpretiamo male i segnali!!

      • Verissimo!!! Ogni volta che si stava bene insieme il giorno dopo c’era l’era glaciale tra noi
        O meglio da parte sua

        • @micaela1782 pure l’ex con me uguale identico
          Ora credo che i casi siano due in Ipotesi ovviamente

          ) l’ex seriale Borderline è pure come il vostro

          2) l’essere tipico ” lancio il sasso e ritraggo dopo la mano”
          Fanno parte della stonzaggine che non bada alla Psichiatria ,ma semplicemente mi viene il fondato sospetto che L ‘essere stronzi travalica qualunque cosa!!!

          Mi servirebbe un immediato consulto tra il Giornalista Scrittore @ Ale Uomotesoro e uno Psichiatra psicoterapeuta specializzato in questo campo
          Un cnfronto che possa chiarirmi le idee

          Intanto già @Ale potresti esprimere il tuo pensiero su questa trasversalità di comportamento
          Come mai? Secondo te?

          • @Ale scusami eti stavo a provocá!!!
            Ah ah
            Scusami
            E lo so …..
            Ah ah ciao Uomotesoro❤️

          • Si chiama semplicemente “paura”, paura che, dopo i momenti felici insieme, la cosa si faccia più importante, più “stretta”.
            Mi sembra un tipico atteggiamento maschile e non ci vedo nulla di psichiatrico.

      • Cassora?!?! Pronta per la cena verità di questa sera? Mi raccomando tienici aggiornati… Sei tutti noi. Ti abbraccio anche se non ci conosciamo.

          • @Ale.. ragazze. Un paio di bicchieri di bollicine, tante risate come non ricordavo. Poi a cena, passione e desiderio attraversavano il tavolo. Tangibili. Poi siamo andati con naturalezza sul discorso, ci siamo parlati senza filtri. Niente. Non molla. Inutile dirvi che non molla con amore. I fatti sono che non molla. Poi in ufficio da lui soli. La pioggia sulle vetrate immense. Abbiamo pianto lasciandoci ma restando abbracciati per più di un’ora.
            Devastante. Ma è finita. Ha scelto, ma no ha scelto me e io le ho provate tutte.
            È finita.

          • Almeno è uno di quelli che ha avuto il coraggio di farlo. Se non si fa vivo però

          • @Cossora Tesoro ti ho già risposto in altro commento ,ma credimi non basta non mi basta lo spazio qui per esprimerti il mio abbraccione stretto
            Sei una vera BELLEZZA DONNAVERA!!!!!
            Ssst.scrivici tanto senti ascolta il mio e nostri pensieri carichi di affetto e nuove positive esperienze ti aspettano nella tua vita
            Adesso svolta l’angolo e di a te stessa che è Verità che
            Ogni fine è un NUOVO INIZIO❤️

            Abbraccione ❤️

          • Mi dispiace Cossora,
            il copione si ripete nelle stesse modalità.
            Passione, pianto ma fatti zero.
            Tornerà ne sono sicura ma tu sii forte e nel frattempo giocati la carta del vicino di casa. Non ritornare sui tuoi passi, fallo per te.
            Come ha detto qualcuno siamo veramente troppo per loro, troppo passionali, troppo giovani, troppo indipendenti e non riuscirebbero a starci dietro.

            Ti abbraccio fortissimo

          • @Cossora mi fa male leggere quello che scrivi, mi dispiace per te e mi fa rivivere uno dei tanti struggenti addii.
            Non ho capito una cosa, lui aveva già scelto la famiglia e tu avevi accettato di vivere questa cosa alla leggera, prendentoti solo il buono. Qual è la novità? Avete deciso di non vedervi nemmeno piu’ al solo scopo goliardico?
            Credo che sarebbe comunque andata a finire cosi’ (come succede alla maggior parte qui a quanto pare), quindi meglio ora che poi.
            Eri già quasi fuori, da quello che scrivevi ti interessavi ad altre persone e comunque dalle tue parole non si percepiva molta stima per lui.
            Sei forte e determinata, quindi ti basterà poco per rinascere.
            In bocca al lupo e un abbraccio forte!

          • @Ale non smetterà di chiedere come sto da oggi a domani.
            Ma il codice lo conosco.. Non mi manderà cuori o buongiorno col sole, o foto delle sue rose in giardino.
            Non è più tempo. Lo so e lo sa.
            È stato molto chiaro.
            È finita.

          • @Cossora cara, ti abbraccio tanto e ti sono vicina.
            Io una cosa di cui mi fido poco ma forse perché l’ho vissuta con me e quando dicono che è finita.
            A me l’ha detto tante volte. Tutte le volte dolore anche da parte sua. Ma poi non ce la faceva. Tornava sempre.
            Quindi, con tutta onestà ti dico, sono convinta che tornerà.
            Con questo non voglio darti una speranza. Nel mio caso, all’inizio, io ci speravo.
            Solo che quando dicono loro fine, io non ci credo mai.
            In qualche modo, tornano sempre.

          • Cossora…meglio così che essere sempre appese ad un filo. Ora guarda altrove.
            Ti abbraccio

          • Devastante. Immagino @ Cossora. Riparti da qui, dalla verità, di cui tanto abbiamo paura, che fa soffrire, ma che alla fine ci rende libere. Ti sono vicina.

          • Cara Cossora, ieri sera davanti ad un tramonto bellissimo ti ho pensata, come tante di noi qui che fanno il tifo per te. Ora è il tempo di tirare una riga netta e voltare pagina: sarà dura, durissima, ma ce la farai. Ti abbraccio fortissimo.

          • Si ..mi sentivo avanti nella dieta. Lo ero. Ma purtroppo il mollarci per messaggio e lasciare all’istinto la regia di ogni incontro.. non ha fatto altro che rimandare il momento del conto. È stato lui con quella richiesta di ‘uscire insieme per raccontarci tutto’ a farmi capire che non potevo più rimandare.
            Sapete, la rabbia con il sesso si scaricava, e l’appagamento successivo ci faceva passare una bella serata bevendoci una birretta e chiacchierando.
            Poi lui tornava a casa e io vivevo tre giorni di idillio, leggerezza. Fino a quando volevo un’altra serata, magari una cena e una passeggiata. Ma lui.. lui doveva gestire la sua vita, magari una riunione in ufficio, la lezione serale di tennis e poi il figlio .. oh lui non dorme se non lo mette a nanna il papà.
            E allora inizio a dire ‘fa niente, ci vediamo prossima settimana’ e la volta dopo non è una cena ma un dopocena, arriva appena si addormenta il piccolo. Arriva affamato di me e io gioiosa lo sazio. Poi si sdraia beviamo una cosa, coccole e.. ‘È quasi mezzanotte tesoro, vado che oggi è stata una giornataccia’..
            Non è cattivo. È sbagliato, nel posto sbagliato. Io sono di troppo. Ho vissuto un marito pensando mi potesse bastare nella misura di un amante.
            Grande errore.
            Ma ormai è fatta.. bisogna rialzarsi e andare avanti.
            Menomale che ci siete tutti voi!

          • @Cossora,
            hai avuto un grande coraggio a vivere questo periodo secondo i tuoi desideri ed i tuoi racconti, che hai voluto condividere qui con tutti noi, sono stati pieni di significati e spunti di riflessione.
            Ora mettiti in “pausa”, ci pensiamo noi a te, recupera energia perché ne hai spesa moltissima.
            E dopo, torna a scrivere le tue straordinarie battute!
            A presto Murphy!

        • @cossora, mi dispiace tanto.. spero che almeno possa essere per te un’occasione per tirare una riga con un nuovo inizio per te stessa ❤️
          Confesso che io, moglissima tradita, offesa e ingiuriata, facevo il tifo per te..

          • @Whiterabbit pensavo di aver finito le lacrime!! Grazie tesoro, pianino si sistemerà tutto.
            Grazie mi sento abbracciata!

          • @whiterabbit…sei donna estremamente intelligente! Che nn si lascia andare a facili luoghi comuni (amante rovinafamigle, zoccola o qualsivoglia…vabbè
            uno zoccola pensato tra te e te nel momento della rabbia nn fa testo 😉 ). Mi piace che sei qui in mezzo a noi…ci dai un punto di vista diverso…e nn ci giudichi tout court! Alla fine siamo tutte spesso nella stessa barca…in balia di uomini che si barcamenano senza mai scegliere tra ragione(quello che conviene di più) e sentimento (quello che li fa stare bene). E poi penso che oltre ad essere amanti sm state con molta probabilità compagne tradite…magari senza saperlo…quindi ankio trovo bella questa vicinanza emotiva tra DONNE…xchè in fondo è quello che siamo…DONNE in primis…nn MOGLI DI…o AMANTI DI…
            Grazie

          • Le zoccole non esistono. Essere zoccola a letto è un plus, se proprio dobbiamo usare questo termine. Chi zoccola gode

          • @Ale…”chi zoccola gode”…muoroooooo! D’accordissimo con te! zoccola a letto è un plus! Te ne racconto una…della serie “sn sposata e nn morta” il mio ex compagno (padre dei miei figli) uomo molto geloso e possessivo se per caso avevo un approccio troppo passionale (dopo che avevo avuto i bambini) pensava che avessi un altro! Masipuoo?!?! Ero solo diventata madre…nn suora!!! Ma forse era xchè eravamo alla frutta…ovviamente tempo dopo con PRINCE nn ho avuto questo problema!!!

          • @Ale vorrei esistesse il club delle Zoccole secondo me si contribuirebbe a un deciso miglioramento delle relazioni affettive tra uomo e donna in ogni tipo matrimoni che durano che si salvano
            Veri Amori che sbocciano e continuano
            Una via Esponenziale al amore per Se stessi e l’altro
            La Zoccola invoglia il maschio a darsi da fare per farla godere
            E viceversa

            È sano è naturale essere Zoccole
            Per me ci sta un EVVIVA LE ZOCCOLE!!!!!

            Per ZOCCOLA intendo una VERA DONNA che sa CONOSCERSI SENTIRE AMORE PER SE STESSA E IL SUO LUI.

          • Ci vuole un certo coraggio pure ad essere zoccole. Chi le accusa o non le capisce semplicemente le invidia….ahahah
            Comunque, condivido il pensiero di Ariel e di Alessandro. Esserlo, a letto soprattutto, è un plus per la coppia. Significa conoscere se stessi e non temere il giudizio degli altri, chiedere e ottenere quello che si vuole.
            Costruire una relazione sana, vera, intima. Forse dovremmo esserlo tutte un po’ di più. Invece ci i segnano a fare le principesse, il matrimonio col principe, dopodiché l’angelo del focolare e la madre tutto condito dallo spirito di sacrificio. Che lavaggio del cervello assurdo.

          • Sana dici bene. Zoccola è un termine inventato da uomini che non hanno ottenuto quello che volevano e da donne invidiose o che addebitano ad altre il fallimento del loro matrimonio

      • No. Era reciproco.24h di connessione assurda dopo. Da sentite il mio cuore battere nel suo petto e viceversa. Poi fuga (senza fuga). Poi ritorno.

      • @Cossora non ho scritto …. ma ti ho pensato tanto!!
        Secondo me questi uomini non sono tutti seriali, molti lavorano di convenienza, e non è ‘un non amare’!!
        Oggi è arrivato poco prima della mezza, un suo saluto, una battuta, si è avvicinato e io ho solo abbassato lo sguardo, lo stomaco chiuso, non sono riuscita ne a dire ‘a’ ne a guardarlo, ho solo fatto un forte sospiro.
        Di natura non sono così, ma oggi non ho retto …. Non lo sento un narcisista, nemmeno un morto di gnocca.
        Lo vedo semplicente come un uomo con un gran desiderio di vivermi (e lo sento) ma bloccato nelle sue paure.
        Io? Vorrei dirgli tante cose, ma ormai il coraggio e la voglia mi mancano.
        Credo che al mio via scatenerei l’inferno …. Ma a che pro? Sarebbe solo un ripartire con il solito tram tram, fatto di passione, ma mixato a paure, ansie, e sensi di colpa (suoi ormai).
        Che dire? Lo amo, ma come dici te ‘hanno scelto’ …. Una vita piatta, ma tranquilla.
        Mi hai fatto scendere una lacrima, perchè si sente tutto il tuo star male.
        Sei una donna forte, un leone …. Ma sensibile e innamorata, come una Donna.
        Ti abbraccio guerriera!!

        • Esco a cena con un’amica @Dispersa. Sono bellissima e ho gli occhi belli truccati e un po’ sciupati dal pianto. Stasera li faccio innamorare tutti!!

          • Brava una cara amica in silenzio ha già conosciuto un uomo che le piace molto e l’altro sembra l’ombra di quello c’è era

          • Sempre a testa alta!!
            Così sei e così rimmarai!!
            Una parentesi che ti ha fatto soffrire, ti ha dato tanto e ti ha fatto crescere!!
            Le amiche sono le migliori in questi casi …. Io ho avuto il coraggio di aprirmi con una mia cara amica …. Sorpresa …. Ci siamo passate tutte!!
            Ora sei sul trono, sta arrivando l’estate …. E perchè no? Un nuovo chiodo!!
            Un abbraccio.

          • @cossora…che dire…oltre che ti capisco! Ankio sn stata lasciata…(x la prima volta in vita mia poi!!!)…rimane la consapevolezza che le hai provate tutte! Nessun rimpianto x il futuro…nn TU! Lui…nn lo so! Ma azzardo che fra qlche anno…anche meno forse…l’eta dell’innocenza docet! Vero Ale?
            Ma la cosa nn ci deve toccare…hanno scelto …vivranno di conseguenza…bene o male che sia! Noi avanti tutta…senza cedere ad una vita a METà o sopportare falsi teatrini famigliari…LA VITA È UNA fino a prova contraria…e nn sappiamo qnd finisce! Un abbraccio

    • Questo atteggiamento l’ho assunto anche io da donna. è un modo di fare istintuale, non so come spiegarlo… sarà l’inconscio che cerca di difendersi. talvolta ho notato questo atteggiamento da parte sua ma più che altro percepivo un distacco più fisico che emotivo.
      L’essere umano è parecchio strano!!!!

  24. Scusate ragazze, questi uomini saranno pure dei pusillanimi, ma voi gli state dietro 10 anni??? Gli regalate 10 anni della vostra vita??? SVEGLIAAAAAAA
    Avete la facoltà di scegliere, dentro o fuori, non vi hanno fatto un incantesimo.
    L’amore non può far perdere il lume della ragione, ricordatevi sempre che prima di tutto CI SIETE VOI. Solo un figlio può venire prima. Il resto no, e tantomeno un uomo che si comporta male.
    Scusate ma sentire queste cose mi fa incazzare un casino!

  25. La cosa che non comprendo ( te lo dico in sorellanza @cossora) e’ tutto questo tuo fare la gansta gattina feroce (che lo schifa e lo tratta come un vecchio, pelato , noioso bambolo gonfiabile) poi uscirci a cena sperando che ti dica che vuole farsi una vita con te.
    Io proprio non capisco.
    Ti auguro comunque di star bene , sorella.

      • Apprezza di lui il fatto che alla fine almeno si è preso la responsabilità di dirtelo che non molla.
        Ti ha dato un appiglio importante per andare oltre: non molla.
        Ovvio, che lui speri che tu ci sia alle sue condizioni, ovvio anche per come di ho conosciuta quì, che non sarà così.
        Ti abbraccio stretta @cossora, sono certa che l’amore giusto arriverà per te, perchè sei una forza della natura e te lo meriti.

        • @Rosa certo.
          Un’altra cosa tra le tante che apprezzo di lui.
          Hai ragione.
          Fa male ma in un modo diverso.
          Non ha dato condizioni, non ne ha nemmeno accennato.
          Se ne é girato fuori scusandosi per essere debole.

        • Aggiungo e poi la smetto, che spero che abbia il buon gusto di sparire adesso. E che non se ne esca fuori con messaggi patetici tipo “come stai? ” o peggio .

          • @Rosa adesso non esageriamo! ‘Come stai? ‘ è un classicone.
            Non poteva mancare!
            Tranquilla. Io non faccio l’offesa.
            Non è offensivo essere lasciati con onestà.
            Certo, non è che posso rispobdere ‘bene! Tu?’ sennò sono bipolare anche io.
            Sto ‘così’.
            In silenzio. Un bacio!

          • Il come stai lo vedo un po’ come ‘vorrei ma non posso’, ‘ho scelto, ma mi dispiace’ …. All’inizio me lo chiedeva il mio era un ‘Va’ e il suo ‘bene, non vuole andare male’, poi siamo passati al mio ‘bene’ e il suo ‘insomma …. Ma non credo che tu stia bene’ …. Ora passati quasi due mesi non me lo chiede più!!
            Ci vediamo tutti i gg, per lavoro ovvio, siamo in buoni rapporti, lui sempre molto presente, io meno, ma per ora va bene così.
            Lo sento come, ti sono vicino, ma non me la sento di andare oltre.
            E non è un questione di ego.
            Vivo gg per gg ….
            Scusa @Cossora e Rosa, non è il mio post …. Ma avevo il bisogno di ‘scriverlo’ nero su bianco (per me).
            Cmq …. Buongiorno a tutte e tutti!!

          • Oltre al ti amo Ma che è tipico di chi sceglie la moglie un’altra bufala che ti vendono è quella che agiscono per “il tuo bene”. Lo faccio per il tuo bene, non continuo per non farti del male, a me preme il tuo bene. Intanto quello che volevano se lo sono ampiamente preso e oggi non dovrebbero essere tanto preoccupati per il tuo bene (non ci dormono la notte ma al mattino scopano la moglie) se non avessero loro contribuito a creare la situazione di dolore. Dei samaritani don la scimitarra sotto il mantello. Tutti a lavorare in cantiere!

          • Francamente io non chiedo come sta perché non me ne frega niente. Ci ho parlato tutto giovedì sera piangendo e da rimanere senza voce.
            Lo so come sta, ero li.
            Il suo come stai è tastare il terreno per capire se con la sincerità ha rovinato tutto in che misura e se magari si può recuperare in qualche maniera.
            In nessuna.
            Mi hai mollata.
            Basta.

      • @Cossy…va bene ma…allora come è andata???? Io però ti dico che sto facendo il tifo per il giovane vicino di casa!

        • @Berg è andata che mi ha detto ti amo tanto per la prima volta mentre mi lasciava. piangendo.
          Non so.. non mi tornano tante cose.. come se questa moglie fantasma fosse qualcosa da non poter lasciare a se stessa (tutte mie supposizioni lui non dice nulla) ne tantomeno alla quale lasciare il figlio.
          Ma la sua scelta lha fatta.
          Inutile guardarci dietro adesso.
          Piango tanto è un momento duro triste ma ci voleva.
          Domani piangerò un po’ meno. Dopodomani ancora meno.
          E così via..
          Grazie della vostra amicizia!

          • Ciao Cassora. Ti ho pensata tanto ieri sera e ho atteso con ansia il resoconto della serata. Prima di tutto voglio dirti che ti sono vicino come tutte noi qui, pronte a sostenerti e ad abbracciarti. Capisco la tua sofferenza ma sono sicura che ne uscirai più forte di prima e sembrerà una frase fatta ma molto probabilmente non ti meritava come non ci meritano tutti questi uomini codardi che pensano di fare di noi quello che vogliono. Che si vivano una vita piatta e senza passione… Noi non siamo così.. Giusto? Quindi forza. Bisogna guardare avanti e perché no.. Anche non troppo lontano. Ti abbraccio

          • Ti abbraccio forte Cossora. Confesso che ho sperato in un bel colpo di scena, ma se è andata diversamente significa che il futuro ha in serbo per te qualcosa di più speciale ancora

          • Scusa @Alessandro …. Magari sono un po’ dura …. Ma il come stai non può essere visto solo come un gesto di ‘cortesia’?
            Parlo nel mio caso, siamo stati colleghi sempre molto affiatati, poi ci siamo persi in altro …. E ora dovremmo essere due estranei?
            Allora io parto dal fatto che nonostante tutto sono ancora innamorata di lui, mi rendo conto che lui non lo è, non lo è mai stato e che magari tromba alla grande con la moglie (oppure fa il solito un due tre) …. Ha scelto, e non mi ha mai illusa in questo.
            Ora si comporta ‘normalmente’, l’altro gg mi ha tirato i capelli e abbiamo riso, ieri mi ha dato uno strattone e poi si è postato vicino a me spalla contro spalla, e io mi sono bloccata.
            Ma non è possibile che un uomo cerchi di mantenere un certo rapporto in ricordo del bello che c’è stato?
            Alla fine la ‘ferrari’ l’ha già ottenuta!!
            Ormai che senso ha? Potrebbe tranquillamente far finta di nulla, tirare su un muro …. Sempre con il rischio di alimentare chiacchere in ufficio!!

          • Ora si comporta ‘normalmente’, l’altro gg mi ha tirato i capelli e abbiamo riso, ieri mi ha dato uno strattone e poi si è postato vicino a me spalla contro spalla, e io mi sono bloccata.

            Non sono comportamenti di cortesia sono approcci. Un come stai magari ci sta ogni tanto, il resto no. Lui sa benissimo che cosa ti provoca il distacco: ogni approccio è tirarti una coltellata e lui lo sa. Aspettati fra un po’ ben altri approcci vedrai… Tu dovresti essere cortese ma distaccata: se ti tocca dovresti scrollarti o dirgli chiaramente che non gradisci, hai fatto bene a bloccarti ma non devi subire. ti fa il muso? Ho ragione io. Qui non parliamo di educazione, ma di ex amanti che lavorano insieme e lui ti ha dato buca. Ma che scherziamo?

    • @Oldplum e @Cossora

      Credo che a volte possa capitare che ad alcune persone serva pure scrivendo qui fare un pò quella che se la tira da dura da superfiga
      Che nessuno riesce a spezzare in due che intanto tutti sono ai miei piedi che non me ne frega un beato cazzo di nessuno
      Sono superiore io a tutto e a tutti e anzi se potete spostatevi un poco più in là che devo passare io che ho il tacco 12 il tubino di diamanti e due tette e un culo così
      Che tutti mi guardano perché
      Non ho bisogno di nessuno io
      Non ho bisogno che mi diciate una beata mazza
      Perché io so tutto
      E voi non capite un cazzo di niente

      Okkei alzi la mano qui a chi mai non sia capitato di sentirsi così
      Perché semplicemente può capitare di esprimersi così
      Proprio quando sta tutto esattamente all’opposto e cioè
      Si soffre come cani bastonati ,ma no da oggi ,ma da mo’
      Da allora quando bambine ,chissà quanto abbiamo dovuto penare per vivere sopravvivere cercare di ridere aempre mentre magari avremmo voluto gridare scappare non guardare non vedere più…..
      Cose situazioni persone care genitori ecc….

      Così penso che sia COSÌ PROFONDAMENTE UMANO
      TIRARSELA a volte AIUTA a cercare di superare qualunque cosa

      TESORI DI DONNE
      Questo SEMPLICEMENTE SIAMO E RESTIAMO
      VERI TESORI!!!!

      Che cercano semplicemente di riuscire ad AMARE SE STESSE!!!!

      • Aiuta momentaneamente… é una sorta di analgésico che buttiamo giù é di cui ci conviciamo perché sappiamo che non ci meritano ma ahí noi noi vogliamo chi non ci ama
        É la storia dei secoli
        Abbiamo una capacità di accanirci sulla persona che non ci vuole per farci amare a tutti i costi che é da Guinness
        E guarda un po’ il caso “ disprezziamo” chi ci ama con tutto il cuore
        Ogni tanto mi chiedo se non sia il caso di andare a farmi vedere da uno bravo

          • Sì Alessandro …. Hai ragione.
            Mi rileggo e mi sento una scema!
            Voglio risposte che non trovo …. Un giorno forte e determinata e il gg dopo barcollo!!
            Conosco le risposte …. Ma mi perdo per strada …. Sono passati quasi due mesi dal suo stop …. E mi rendo conto che sono ancora in attesa!! Di cosa poi??
            Dopo due mesi dovrei vedere un po’ di luce, ma forse il tunnel è più lungo di quello che pensavo!!
            Scusa Alessandro e grazie!!

          • Non devi scusarti quello che ti succede è normale e ci passano tutti ne compreso. Devi solo avere pazienza anche con te stessa. E non fidarti di lui

          • Forse si ma sarebbe dargli troppa importanza.
            Se un giorno capissi che da questa delusione non riesco ad uscire di sicuro ci proverei Ale
            Ma ora come ora voglio darmi una chance.. voglio farcela da sola perché non permetto a nessuno di mettermi al tappeto
            Forse sono troppo orgogliosa ma sono anche m molto coraggiosa nel guardarmi dentro.ho superato cose ben peggiori da sola ..
            Di sicuro Se così non fosse mi farei aiutare.
            Ci vuole tanta consapevolezza dei propri limiti e solo provandoci da soli riusciamo a capire quando è il caso di chiedere aiuto

    • @Alessandro …. Forse mi sbaglio, forse voglio vedere quello che voglio, magari volo alto ….
      Ma sabato mi hai detto ‘aspettati altri approci’ …. Oggi mi ha chiamata nel suo uff. …. Poi mentre parlava ha chiuso la porta e si è seduto accanto a me.
      Mi ha chiesti ‘come stai?’ e io ‘Va, mi sto riprendendo’, non sapevo bene cosa dire quindi il mio ‘come stai?’ è stato inevitabile e lui ‘non va come vorrei ….’ non ho chiesto e detto altro …. E non perchè non volessi, ma il cervello si è annebbiato e ho abbassato lo sguardo.
      Mi sono sentita una cretina ….
      Non ho avuto il coraggio di dire quello che pensavo.
      Avevo il cuore in gola ….
      Ho pure pensato ‘ora non farà altre mosse’!
      Lo so che è stupido, che è meglio per me …. Ma non riesco a vederla così!!
      Nonostante tutte le storie che leggo, dovrei essere più consapevole e forte …. Tanto la mia non è diversa …. Ma non è così!

      • Scusa ma non devi permettergli in sede di lavoro di chiudere la porta farti sedere un divano. Apri la porta e te ne vai

      • Dispersa SVEGLIAAAAAAAA!
        Scusa la brutalità ma cosa sta facendo di diverso dal solito?
        Niente!
        Semplicemente è in crisi di astinenza, vuole un giro di giostra gratis.
        Apri gli occhi, ma non vedi cosa succede qua? Non leggi le nostre storie ed i nostri epiloghi?
        Ti usa. Sfrutta il fatto che ti sei innamorata per trarre benefici è come tutti i nostri altri
        Che hanno provocato crisi, chiesto pause, attuato silenzi e sparizioni per poi ripresentarsi sempre con il solito copione.

        • @Rosa …. Hai ragione!!
          Vi leggo tutti i gg e penso pure ‘ma come hanno fatto ad andare avanti così per anni??’
          Sono rimbambita??
          No!!
          Mi rendo conto, ma allo stesso tempo ho una gran paura di perderlo.
          Non avergli dato spazio oggi per me è stato difficile.
          Leggo, leggo, sò tutto …. E poi ci sto male!!
          Non sò spiegarti …. E spiegarmi.

          • Dispersa se lo perderai è perché non è mai stato tuo. E se temi che lo perderai perché non gli dai spazio o non lo assecondi, a maggior ragione hai la dimostrazione che vuole solo una cosa facile.
            Sono furbi a fare così. Insinuano il dubbio. Ma chi tiene a te non se ne va anche se gli chiudi la porta in faccia, anche se per difenderti lo tratti male o lo insulti. Aspetta, comprende, non se la prende e insiste. Lo so, è difficile ma fidati, è così.

      • @Dispersa finchè ti comporterai cosi’ non ne sarai mai fuori. Quando leggo i tuoi commenti mi sembra di rivedermi 10 mesi fa, quando avevamo chiuso “a parole”. Quando veniva in ufficio veniva ad abbracciarmi, baciarmi, faceva commenti su come ero vestita, battutine che potevamo capire solo noi e al mio “come stai?” puntualmente diceva “sto di merda” ma non faceva nulla.
        Questo non mi ha portato a niente, se non a cadere ancora piu’ in basso a sperare sempre che qualcosa si sbloccasse. Ti tiene legata a lui e cosi’ non ne uscirai mai.
        Non consentirglielo. Chiedigli di smetterla. Devi tutelarti.

        • concordo con KK ed aggiungo, non puoi perderlo semplicemente perchè non lo hai mai avuto (cattiva eh?) e sai perchè non lo hai avuto?
          Perchè lui non ha voluto, meglio, non ti ha voluta.
          Però fa bene al suo ego saperti lì, adorante e scodinzolante, pronta ad abboccare all’amo delle lusinghe e della falsa complicità. Tanto cosa gli costa? Ti lancia ogni tanto qualche briciola e tu corri.
          Le briciole si lanciano ai piccioni, e tutte le volte che gli consenti di comportarsi così gli dai spazio eccome.
          Non dare spazio, significa che se lui come immagino è un tuo superiore e quindi non puoi rifiutarti di andare nel suo ufficio se ti chiama, non gli devi consentire certe libertà .
          Devi essere telegrafica e dirgli che si attenga ad argomenti lavorativi, inutile che sottinenda una complicità tra voi solo quando gli conviente.
          Via, via spazzalo via
          .

          • Lo spazzerò via, sò che succederà!!
            Ora lo sento ancora troppo vivo, forse grazie ai ricordi di quello che c’è stato ….
            @Franca hai ragione.
            L’unica soluzione è il silenzio, e lo sto facendo, mi è costato tantissimo non chiedergli perchè le cose non vanno …. Mi sono sentita pure in colpa per non averlo fatto …. Ma alla fine ha chiuso lui, scoperto o no, l’ha fatto …. Quindi se deve dirmi qualcosa lo deve fare lui, altrimenti volto pagina.

  26. @anna vai di corsa in terapia! Medico base prescrive percorso psicologico Asl. Ticket e vua. Io sarei morta senza il mio psicologo..e non è questione di forza o determinazione. Serve proprio.

        • Ovvio…ma intendevo dire che nessuno mi butterà talmente giù da farmi andare in analisi. Per amore soprattutto. Ci andasse lui!

          • L’analisi non è una cosa di cui vergognarsi è una cosa utile e necessaria se non ce la fai da sola

          • @Anna
            ,cara Anna ti rispondo e questa volta è per cercare di trasmetterti la mia solidarietà e comprensione,ti ho già spiegato nel altro commento il mio pensiero sul fare terapia ,
            Quindi qua desidero dirti semplicemente questo.

            Ho avuto una relazione come sai andata male e qui ti dico questo che non ti parlo neanche del mio ex ,non c’entra nulla

            Indipendentemente da come lui si sia rivelato un disastro con me
            La reazione che posso aver avuto a questa delusione profonda è che mi ha generato inizialmente molta rabbia dolore (è passato ormai tempo ed ho risolto tutto in me stessa ci rido e vivo la mia nuova vita)

            Ma,non importa cosa fanno o non fanno gli altri
            Nel senso che sono le azioni degli altri che ci mettono in crisi

            Questo ovvio oggettivamente non li libera comunque dalla responsabilità di essersi comportati male ,questo no,certo.

            Ma il come ciascuno reagisce di fronte a una delusione una relazione oggettivamente dove lui ha fatto il bello e cattivo tempo

            Dipende soltanto da noi stesse.

            Che significa questo?

            Significa che se ad esempio passa il tempo, a me era successo così ,
            Lui mi aveva ingannata io lo avevo mollato poi lui ha tentato di recuperarmi in ogni modo ,ma soltanto per sfruttarmi per sesso esattamente come qui in tanti profili articoli di Ale ci ha così bene messo in evidenza il vero motivo per cui ci tengono ,pure quando ci mollano o li molliamo

            Allora il tipo di nostra reazione combacia con qualcosa che dipende dal nostro essere dentro un qualcosa che sembra come
            Un gancio antico che ciascuno di noi ha nella sua storia antica infantile che ha fatto presa sul comportamento manipolativo del amante

            Questa cosa produce una rabbia mostruosa in noi stesse perché fa incazzare molto rendersi conto istintivamente che non solo lui ci fa soffrire ,ma il come lo fa si aggancia dentro a noi stesse a quella cosa che mai veniva fuori del nostro passato e che già prima ci aveva fatto vivere il fatto di farsi manipolare pure senza mai essersene rese conto coscientemente

            Quindi se lui si comporta male ovvio è colpa sua,punto

            Ma il come si reagisce dipende soltanto da se stessi e dalla propria storia personale

            Alcuni preferiscono fare terapia perché in effetti pure scientificamente è provato che si sta meglio e bene molto più velocemente e soprattutto si evita di ripetere sempre lo stesso errore andando avanti nella propria vita.

            Non si resta come era stato prima sempre facili prede di chi vuole soltanto con la Maschera del ti amo ,ma,in realtà è soltanto
            Il Mantenersi dentro a noi
            In ogni senso…….!!!!!!!

            Ecco la Nostra Dignità farsi avanti e gridare

            Giu le mani e tutto da me
            Proprietà Privata

            Non mi meriti !!!!!

            Merito di Essere RISPETTATA ED AMATA TUTTA PER TUTTO IL TEMPO

            Libero SOLTANTO LIBERO

            LIBERA SOLTANTO LIBERA

            Tesoro di Anna
            Ti auguro di trovare la tua strada NUOVA!!!!

            Un abbraccione❤️

      • @Anna ma che dici?
        La Terapia non si fa per gli altri ,ma per se stessi
        È un atto di coraggio e un bene che si fa a se stessi è una opportunità per fare ordine in se stessi e crescere evolvere

        Purtroppo capisco che ancora sia resistente in tante paersone il fatto che rivolgersi a un terapeuta sia un segno di debolezza o di essere malati

        Ma invece è proprio il contrario
        Più si hanno le palle più si è disposti a mettersi in discussione nel senso di essere disposti a scoprire qualcosa di se stessi che ci aiuta a stare meglio ad avanzare a non fare scelte dannose per se stessi ad avere la forza che già abbiamo in completa disposizione concreta nella nostr vita

        Nessuno fa una terapia per colpa di qualcuno
        Nella vita si è liberi sempre di fare le proprie scelte
        Compreso non fare terapia ,ma questa scelta non è certo mossa dal motivo che qui hai scritto

        Non è sminuente fare terapia al contrario
        Pochi hanno le palle per scegliere di farla.

        Questo è il mio pensiero ti auguro di riuscire almeno a renderti conto di queste realtà oggettive
        Fermo restando la tua libertà di non fare mai terapia.

        • Grazie @Ariel. È vero, a volte vediamo nel fare terapia una sconfitta, il non essere riuscita a farcela da sola, ed è forse proprio quello che penso anch’io e che mi rende riluttante. Di contro, so che avere la possibilità di parlare senza filtri con una persona mi aiuterebbe a conoscermi anche meglio. L’ho sempre voluto fare, anche anni fa. Ho uno psicologo in famiglia e so bene il vantaggio di potersi raccontare. Ma lo farei non per questa storia ma per come ci sono arrivata. Sono convinta che il mio passato turbolento mi abbia portato qui e scandagliare questa realtà mi affascina. La mia non è una chiusura totale, anzi, ma non credo nel servizio pubblico, mi affiderei a un privato.

  27. Io sono sempre perseguitata da lui che insiste x ricominciare. Ma si è fatto dei pezzi tali che non mi fido più. Purtroppo devo sentirlo ma almeno non lo vedo e spero che prima o poi si stufi. Io dopo mesi di sopportazione e senza esplodere ho semplicemente finito energie voglia e aspettative. Io lo sapevo che finiva così perché mi conosco e gliel’ho pure sempre detto. Una delusione al giorno x anni non la guarisci più. Purtroppo io sono atast calda x tutti e due fino al momento in cui mi sono raggelata. Come non c’era modo x raffreddarmi prima, ma lui a mettermi in congelatore ci provava, ora non riuscirebbe più a scaldarmi. L’ho visto x quel che è all’improvviso. Lui pensa che io sia pazza ma è stato un lungo processo di cui l’ho sempre avvertito. E ora io sono un’altra persona. Non aono bipolare eh e mi manca e del sentimento e desiderio c’è ma..non più quello. È questo il relè? Non è che non senta più nulla. Ma non ci credo più.

    • @Nina…esatto…è proprio quello il relè! La stessa identica cosa è successa a me…identica. Reggi tutto per entrambi, vai avanti anni a buttare legna sul fuoco per tutti e due e poi niente…di colpo molli i ciocchi di legna per terra e te ne vai. Così, in un giorno qualsiasi, senza un perché apparente. Come cantava quella rossa coi ricci…l’amore con l’amore si paga…e se l’amore ce lo mette solo uno poi non dura il fuoco.

    • Per me è stato questo il relè Nina, non crederci più. Non il desiderio affievolito, nè la minore mancanza nè altro. È uscito, tutto qua. Ho perso quella certezza del cuore che non avrebbe mai potuto farmi male alle spalle, che avesse a cuore il mio stare bene. Ho capito che non avrei più potuto affidarmi, fidarmi.
      In una situazione simile, come si corre un rischio? Come si espongono, nuovamente, i propri sentimenti perché possano venire calpestati da convenienze e ripensamenti? Come si cambia la propria vita? Impossibile.
      E che presunzione (il mio ma non solo) nel ritenersi irresistibile e indispensabile lo stesso.

      • Per me credo sia stata l’enorme delusione, perchè io questa volta ero proprio convinta che fosse tornato dopo tanto per restare. Ad essa piano piano è subentrata la disillusione.
        Non so dire se è il relè. Ma posso scindere il sentimento che ho provato ,dalla sua persona che mi ha profondamente delusa.

  28. @franca. Ricordavo x te una situazione di ottimismo ed evoluzione positiva. Ora sento delusione. Posso permettermi di chiederti cosa è successo? Se troppo personale scusami.

    • Nessun problema a rispondere. Sì, la mia è una situazione di ottimismo, positiva. Come ben sapete tutti, siamo insieme da tempo, siamo stati scoperti più volte senza mai lasciarci o sparire. Ci amiamo e forse siamo folli per avere deciso di parlare ai nostri rispettivi coniugi della crisi. La crisi è stata conclamata proprio in questo periodo di vacanze pasquali. Lei, manco vi racconto cosa sta combinando. Mio marito l ha presa civilmente. Ma si chiede cosa ci è successo per arrivare a questo. Non lo capisce ed io questo me lo aspettavo. Spero accetti la separazione in casa…per i miei figli. Almeno in una prima fase. Lui invece andrà fuori di sicuro, avrebbe dovuto farlo già da tempo indipendentemente dal nostro amore.
      Non sono delusa ma da questa storia ho imparato tanto, sono tanto cambiata da che è partita e credo in poche cose oramai. Sono disillusa…è più corretto.
      E tuttavia immaginerete quanto sono felice per noi anche se ho tanta, tanta paura. Ma io lo amo profondamente e lui lo stesso. Dopo tre anni più di quando ce lo siamo confessati per la prima volta. Il nostro momento doveva arrivare. E credetemi, nonostante le difficoltà tiro un sospiro di sollievo per non dover più fingere di essere moglie, nè di dover fare sesso con mio marito. Era oramai per me una tortura.

      • Vaiiii Franca!!! Sei il ns 10%…1 su 10 ce la fa! Nn avere paura…quella paura di vincere che a volte hanno gli atleti qnd vedono all’orizzonte il traguardo…la vittoria! Nn saranno facili i prox mesi…ma avete scelto insieme l’Amore! Nn perdete di vista l’obiettivo e restate uniti cm avete fatto finora! Sn tanto felice x te…sei una delle prime storie che ho letto qui. Un abbraccio

      • @franca sono felicissima per te
        Finalmente qualcuno con le palle e che ha coraggio di vivere la vita
        Il tuo uomo ha dimostrato di meritarsi la U maiuscola per la sincerità é onestà dimostrata nei confronti della moglie in primis alla quale ha detto quantomeno che non la ama più.
        Dovrebbe essere la regola invece purtroppo é in eccezione
        In bocca al lupo per tutto!

      • Questp è quello che avevo pe sato per noi.
        Ma occorre essere in due, e al di la delle parole, occorre agire.
        Ti auguro tanta felicità, ve la meritate.

        • Si Rosa, occorre volerlo in due e fortemente. Perchè non è un’impresa semplice. Basta una piccola falla e il ripensamento è dietro l’angolo, il senso di colpa può divorare tutto. Ti fa pensare che stai sbagliando, ti porta a riavvicinarsi a chi stai tradendo, ti fa credere che in fondo è quello l’amore, ti fa dubitare di ciò che vuoi veramente.
          Annebbia tutto. Il mio senso di colpa mi ha dilaniato per molto tempo, l ho studiato attentamente, nei minimi dettagli e nelle sue espressioni più subdole e sottili. Ho cercato di capire. Poi se n’è andato via, credo sia stato questo a farmi scattare in avanti. A lui invece la disperazione, l’esasperazione. Ma loro hanno una storia diversa alle spalle.

          • @Franca mi colpisce questa frase
            “Ti fa pensare che stai sbagliando, ti porta a riavvicinarsi a chi stai tradendo, ti fa credere che in fondo è quello l’amore, ti fa dubitare di ciò che vuoi veramente.”
            A prescindere da me credo sia quello che inizialmente è capitato al mio ex. In parte posso capire che scatti questa cosa, ma poi il tempo chiarisce tutto.
            Sono felice per te, ti abbraccio!

      • @Franca sono molto contenta per te Cara Franca e per voi
        E vedrai che poco alla volta riuscirete a costruire la vostra vita insieme
        La concretezza tra di voi è iniziata e guarda desidero mettere in evidenza la bellezza del tuo essere ed aver espresso qui la tua gioia serena finalmente di non dover fingere più con tuo marito

        Perché credo che nessuno si meriti la finzione la bugia uccide noi stessi prima che gli altri quindi capisco benissimo la tua grande soddisfazione e conquista perché cone sempre ovvio bisogna viverle le esperienze per poter davvero capire che significa essere amanti in questo modo vostro cioè con vero Amore dimostrato soltanto adesso nei fatti concreti della crisi ormai ufficiale

        Brava Franca non facile per niente vivere tutta questa esperienza e ti e vi auguro veramente presto la riuscita del vostro progetto d nuova vita insieme!
        Un abbraccione!❤️

      • Franca se non ricordo male entrambi avete bambini piccoli Vero? Mi sembra di ricordare che il grande ostacolo fosse quello

  29. @cossora mi dispiace da morire. Anche la modalità di lasciarsi piangendo deve essere tremenda. Posso solo dirti che ora sei davvero libera e che da oggi inizi a ricostruire. Ti sono vicina. Ti sento forte e bellissima e sono certa che molto di bello ti aspetta. Spero solo che non si rifaccia vivo. Ha avuto la decenza di chiudere. Bene. Addio.

    • Vai Cossora, le lacrime fanno sempre un certo effetto, ma ora riprendi la direzione, razionalizzi, lui ha scelto di passare la sua vita accanto a un’altra donna, supposizioni o no, e tu tra un po’ sarai altrove. Hai tutti gli strumenti, e andrai alla grande! Non ti farai neanche più domande perché ti verrà a noia. Pensa che io ormai ho persino superato la fase della rabbia e della rivalsa; l’altro giorno pensavo, spero davvero che mi abbia esagerato ad arte il vuoto emotivo del suo matrimonio, la sua non sopportazione di lei e la loro distanza… spero per lui, se no che scatole per due persone essere così tutti i giorni fino alla tomba!!! E sorridevo eh, ma senza compiacimento, ormai è roba passata, sono talmente pacifica e zen

        • Ah nessun contatto da mesi Ale, storia finita (Anche se so che stalkera con un nuovo profilo ma non mi interessa) Ma a parte questo, è solo il pensiero che ciclicamente ho per i miei ex, ogni tanto me li spolvero, butto un momento di riflessione più che a loro a pezzi di mia vita passata… non dimentico ma non mi fa più effetto.

          • @Angelica ,si Ale ti consiglia bene pure per me
            Non sottovalutare mai questo profilo finto è da bloccare e segnalare subito,
            Meglio essere prudenti
            Potrebbe essere una anticamera dello stalking

            Non sarà così,ma è oggettivo e plaisibile che se uno si fa un profilo falso non mi pare oggettivamente deponga bene verso la serietà della persona o di sue buone intenzioni

            Lo stalking ha vari livelli
            E già il fatto di controllarti con un falso profilo su un social ,secondo me,basta ed avanza almeno per bloccatlo e segnalare l’abuso al sito del social
            E se poi insiste e bè polizia postale subitissimo

            Scusa Cara Angelica ,ma purtroppo esiste una realtà statistica notevole leggendo la cronaca

            Proteggi te stessa Tesoro di Donna!!!!
            Un abbraccione!!!!❤️

          • Ecco..la mossa del profilo falso, come del tranello costruito ad hoc.. anche a me cara @Angelica danno fastidio.
            Nel gioco delle carte un conto è bluffare, un altro è barare.
            Non è una bella cosa e non devi fidarti di chi usa l’artificio come soluzione. Non promette bene.

  30. In ogni caso ho capito che se uno ti fa stare male una volta x sua convenienza ti farà stare male altre centomila volte.

  31. @cossora leggo ora il tuo post che racconta la cena in cui tutte speravamo per te la realizzazione di un sogno.
    Ammetto che ci sono rimasta male
    Di sicuro non é stato facile per lui lasciarti
    Ma tra i due credimi la più fortunata sei tu. Lui ancora così tanto dentro il suo matrimonio potrà solo cercare di innamorarsi di nuovo di sua moglie ( cosa impensabile quando si vivono certe emozioni con un altra persona )
    Pertanto quando si renderà conto che non riuscirà a sopravvivere dentro questa vita che non lo soddisfa senza di te che lo aiutavi s tirare avanti la carretta può essere che torni
    Ma tu sarai già altrove. Te lo auguri di cuore
    E adesso arriva l’ estate e sfrutta al meglio tutte le occasioni che avrai per andare oltre e chiudere la porta dietro di te, possibilmente a due mandate.

    • Sapete.. a cena abbiamo parlato anche delle sfumature e lui tentava di convincermi che non è come tutti, che non é un cliché.. io gli ho preso la mano e gli ho detto che è un uomo sposato che mente a casa da più di un anno, che scopa ed esce e ride ed organizza serate dalla A alla Z per la sua amante (nei più piccoli dettagli e questo mi fa impazzire perché sceglie posti e scorci che non conosco) quindi è ‘solo’ un essere umano ed è quello che io amo. L’essere umano. Di non credersi l’eccezione, il fedifrago chic, il traditore speciale.
      Ma deve fare tanta chiarezza dentro di se per capire cosa intendo.
      Io non sono più li a spiegargli la vita. Sono stata presuntuosa a volerlo fare. Lo abbandono, che la capisca da solo che cosa si è fatto scivolare dalle mani ❤

        • Non so se sia davvero questo… cioè voglio dire io ho capito a mie spese che nella vita il bianco ed il nero sono solo gli estremi e che nel mezzo ci sono altre tante sfumature che, anche se non accettiamo, dovremmo cercare almeno di comprendere.
          Di certo gli uomini che se ne approfittano sono la maggioranza ma non credo che se non scelgono le amanti non provini comunque sentimenti forti per loro…
          Così come non credo che il fatto che restino in casa sia per forza una dimostrazione di amore nei confronti della moglie.
          Nella maggior parte quella degli uomini non è una scelta…
          Semmai è una non scelta.
          un mettere la testa sotto la sabbia per non affrontare il problema.

          • Beh la scelta della moglie è molto forte. Poi puoi condirla come vuoi ma è una scelta. Tu sei la non scelta. Sentimenti? Ti amo Ma

          • Sarà anche forte la scelta della moglie ma di certo non perché la ama.
            Io sono di questo avviso
            Se amo non tradisco
            Se mi annoio mi trovo un hobby non un altro

          • @cossora ma allora perché ti sei fatta abbracciare mentre ti lasciava e piangeva. Se dici che non esistono sfumature avresti dovuto lanciarlo dalla finestra! È ovvio che non ci amano alla follia come dicono ma perché per forza dobbiamo pensare che non provino nulla?
            Di certo i sentimenti che provano per noi non pesano così tanto rispetto alla famiglia i figli e tutto il resto ma ciò non vuol dire che sti uomini siano tutti delle merde in tema di sentimenti.
            Dai su non sono tutti così meschini
            Che poi il risultato per noi non cambi questo è un altro paio di maniche.

          • Un abbraccio ci sta anche lui ha dato sentimenti. Mi ricordo l’ultimo mio bacio all’ultimo incontro

          • Ma chi lo nega mica sono tutti mostri forse anche i seriali hanno sprazzi di entusiasmo. Tu però devi guardare al bicchiere semivuoto non alle gocce che c’erano. Lui continua a brindare a casa feste comandate e non

          • Sarà una non scelta ma dive dorme (anche) stasera?
            Allora di quale cazzo di sfumature stiamo parlando?
            Dai su…

          • @micaela1782 vedi credo questo che in realtà chi sceglie di restare con la moglie in realtà lo sapeva fin dal inizio magari inconsapevolmente ,ma se la raccontano pure i maschi
            purtroppo secondo me la differenza sostanziale tra noi donne e loro è questa

            i maschi rarissimo che si innamorino delle amanti tanto da lasciare la moglie, ma no loro pensano ancora oggigiorno che non ci sia nulla di male avere la moglie che si sono scelti e che a loro modo pure stronzo dicono di amare
            ,ma sta normale per molti maschi pensare,ho la moglie ,ma poi ho anche l ‘amante e da ognuna prendo il meglio

            questo resta un pessimo costume diffuso soprattutto in Italia secondo me ,a danno della donna sia la moglie che è cornuta e sia l’amante che sta illusa sfruttata per le cose che qui tante volte abbiamo tutte scritto per la effe..per la psico gratis ecc

            e la moglie non si tocca resta intoccabile
            e come sempre mi viene da dire chi lo piglia in quel posto sono le donne siano esse mogli o amanti

            visione non molto ottimistica, ma guarda io ho avuto un lungo matrimonio positivo però è vero che tra amici e parenti con mio Caro Marito ci sentivamo i sopravvissuti,
            na moria di coppie amici intorno a noi cornuti tutti.

            cara Micaela bisogna rassegnarsi al fatto doloroso che loro scelgono sempre la moglie fatto salvo il famoso 10/100 vedi statistica paurosamente bassa.

            Libero prossima volta che sia Libero col certificato di stato Libero alla mano davanti ai nostri occhi.

          • Condivido quello che dici tu… le mie “ sfumature” non erano riferite ai fatti ma ai sentimenti
            Insomma non credo che questi uomini non si innamorino o di questi solo il 10% si innamora.
            Credo di più che per l’ uomo sia un grandissimo pigro anche in tema di sentimenti e il sentimento sia sempre uno scalino sotto la comodità e l’ abitudine.
            Questo si.

          • Non si innamorano si entusiasmano è diverso. Come ho scritto nel post

          • Ok si entusiasmano… per anni?
            Scusa ma sto cercando di capire come ragionano la maggioranza degli uomini perché noi diamo per scontato che si innamorino dopo un po’ ma a quanto pare non è così

          • PRIMa entusiasmo poi affetto comodità abitudine ma soprattutto tu gli dai quello che non ha a casa tipo grande sesso e sedute di analisi più evasione dalla routine. Amore? 10-20% quello che regge alla prova dei fatti FATTI

          • @Alessandro
            Si sono d’accordo ,si entusiasmano,
            L’amore vero è uno ,la impossibilità di stare fermo senza realizzare concretamente una vita insieme

            È scappare da tutto e da tutti pur di venirci a prendere e portarci via dagli altri possibili amanti.
            Non sopportare l’idea che qualcun altro possa entrarci dentro in ogni senso nel pensiero nel cuore nel corpo.
            Ovviamente vale per entrambi sia Maschio sia Femmina

          • @ariel bello si… nelle favole.
            nella realtà lo si può far valere tra due persone libere, senza impegni o vincoli.
            Le realtà che vedo attorno a me sono ben diverse purtroppo.
            Sarò troppo disincantata io…

          • Poi non è che molti si sposano per vero amore. È la donna che hanno sottomano al momento giusto e torna giusta giusta col codice della mamma. Se il terrore è troppo, e ancora si tentenna, una gravidanza e via, si prende coraggio.
            E allo stesso modo mica si fanno l’amante per vero amore. Si, molti uomini non sanno amare. Vivono benissimo lo stesso:)))

          • @micaela1782 hai ragione ovvio che riuscire a concretizzare l’amore vero reciproco sia molto difficile riuscirci se si sta occupati in altro legame sia matrimonio o altro fa lo stesso

            Infatti la statistica parla chiaro ,ma secondo il punto cruciale è sempre questo che il maschio difficile che se sposato rompa le nozze per l’amante
            E sto pure convinta che inizia con tutt’altro scopo cioè ti scopo,
            Scusa la franchezza il tu è generale ovvio

            Però è così
            Noi abbiamo un vantaggio enorme adesso da ora in poi l
            La esperienza che fa dire
            Basta uomo impegnato
            Sei libero? Con certificato cartaceo visibile con i bolli controcazziebolli

            Ok allora andiamo a berci l’aperitivo
            Altrimenti cercati quella povera nuova ignara del dopo assicurato ti amo ,ma….

            Sta così la realtà
            Statistica docet!!!!!!

          • @micaela1782
            Ah poi avevo dimenticato di precisare che ovvio ciascuna di noi da adesso in avanti ormai sa che se si vuole nulla vieta se lo si desidera farsi una scopata con chiodo non è vietato purché noi stesse si sappia che l’uomo in questione è no strumento di piacere e STOP
            VIETATO INNAMORARSI
            Si può basta l’una tantum
            Ti scopo stanotte e ciao e chi ti conosce

            Non è vietato nessuno secondo me deve sentirsi zoccola nel senso comune della morale maschile,no no
            È esattamente quello che fanno i maschi

            Ognuno fa come si sente
            Io per adesso non ho voglia di nessun maschio ,ma proprio nooo

            Prima di darla………..
            Ma non prr una morale no no
            Ma i maschi mi hanno scassato i maroni che noi Donne non abbiamo esteriori alla vista ma ci abbiamo DUE PALLE COSÌ
            E QUINDI MASCHIO DEL CAXXXXO
            SCANSATI CHE DEVO PASSARE
            E SONO STRAFGA COSÌ PROPRIO COSÌ !!!
            Prosit sto bevendo alla nostra Salute psicofisica e ripresa del amore che conta
            Quello per noi stesse!!!!❤️
            Bollicine venite a me qui sul fiume e le rondini arrivate a festeggiarci Donne
            SuperDonne!!!

          • Eh purtroppo se non sono coinvolta la scopata non mi soddisfa per nulla
            Perciò meglio sola che mal accompagnata

          • Questo è un tasto dolente..parliamone!
            Io sono arrivata ora da casa di un chiodo.
            Non è successo niente…solo un bacio però sto chiodo funziona. E’ molto diverso da quell’altro, non so se lo rivedrò…booooh….il problema dei chiodi è che poi diventano altri “chiodi”.Sono sensazioni diverse.Pero’, ragazze mie, un ragazzo libero e semplice è un’altra cosa!
            Forse, noi ci siamo dimenticate cosa significa uscire con uno che non ha la moglie.Mi sono sentita “libera” da preoccupazioni.
            È un ragazzo più bello ed intrigante del mio ex amante che sta a casa con la moglie e da un mese da quando l’ho mandato a quel paese è sparito.L’altro ha solo il fascino del proibito e di quelle passioni che si alimentano dell’impossibilita’.
            Sentimenti per ora non ne voglio.
            Voglio andare avanti!

        • @micaela sarà che ormai sono disillusa ma che ce ne facciamo dei loro sentimenti se si riducono ad essere di serie B?
          Certo non credo che siano dei mostri e sicuramente quslcosa li ha smossi oltre all’ormone iniziale.
          Ma sai si vuole bene anche al proprio cane,ci si affeziona anche al gatto..
          L’amore è altro, fa smuovere le montagne (vedi Franca) questi qui parlano parlano, abbracciano abbracciano, ma tutto finisce lì.

          • No no ragazze non confondiamoci. Non bisogna accontentarsi MAI nella vita soprattutto nei sentimenti . Volevo solo far capire cosa intendevo io con sfumature.
            E comunque se non ho capito male io e se così fosse chiedo scusa ma @franca resta in casa mentre lui esce perché la situazione é diventata insostenibile.
            Mi chiedo, se la situazione non fosse diventata così difficile a casa del compagno di Franca, lui uscirebbe lo stesso?
            É difficile ragazze anche per chi si ama davvero.
            E credo anche @franca stessa in tre anni abbia messo in dubbio tante cose…
            Anche lo stesso @alessandro ha fatto molte volte marcia indietro e gli ci sono voluti anni e sofferenze per Rita … eppure provava per lei un sentimento che alla fine é andato oltre le sue paure… e non c’erano figli in mezzo.

            Non so, spero di essermi spiegata bene.

          • @Rosa grazie davvero di cuore per questo tuo commento che ho trovato esilarante perché pieno di verità e umorismo e questo denota la tua consapevolezza che ormai sei molto vicina al tuo ” cambiare bar…..”
            Dove magari incontri un bel chiodo scacciapensieri e concreto e che sa apprezzarti veramente per ciò che meriti!!!
            Verissimo questa cosa che anche al cane e al gatto ci si affeziona..
            Sei fortissima!!!!!
            Grazie e Buona giornata!!!❤️

          • Ragazzi, @Ale, tutti.
            Ieri per la prima volta (dopo il mio ennesimo ‘smettila, io sto soffrendo, sono una donna determinata e coraggiosa, ma soffro comunque’) mi ha chiesto il fatidico: COSA DEVO FARE?
            Ho avuto un dejà-vu.
            Il post di Ale!!!
            Ho risposto come da copione.
            SEPARATI, IL TUO MATRIMONIO E’ FINITO DA TEMPO.
            Silenzio totale.
            Probabilmente sono state le mie ultime parole.
            Lo amo ancora tanto, tantissimo.
            Voglio conservare questa forza di chiudere, nutrire lei, invece che la speranza.
            Buona settimana a tutti!

          • @Cossora sei stata una grande!
            Tanta stima per te!
            Chissà, magari ci penserà sul serio!

          • Grazie @Ale, avevo bisogno delle tue parole di approvazione. Sono e mi sento sulla strada giusta!!

          • APPLAUSO a Cossora!
            Non so dove si posizionerà il mio commeto, mz mi riferisco al tuo SEPARATI etc etc
            Sei stata grande, ma io dico non si vergogns nemmeno un pò?
            Ti ha “salutata ” giovedì sera, ed ora è già li che cerca di convincerti? Vedi cosa intendevo quando ti dicevo “alle sue condizioni”?
            Hai fatto bene, ora avrai la prova del 9:
            Ma poi ti prego, archivialo. Per il tuo bene, rottamalo.

          • @Angelica il giorno dopo i soliti messaggi-prova ‘come stai?’
            Il giorno dopo ancora un messaggio lungo tipo Harmony.
            Due giorni dopo addirittura una telefonata domenicale rubata uscendo di casa con una scusa (per 14 mesi la domenica non gli si apriva la porta di casa, evidentemente).
            Poi basta, dopo il mio ‘SEPARATI’ si è dissolto nel vuoto.

      • @Cossora ,mi spiace per te ,ma pure sono fiera di te
        E vai che l hai capito che come dice GIUSTO caro ALE!!!!
        Il solito PARA…C..LO

        Niente di nuovo sotto il sole!!!
        ,ma tu si CHE SEI IL SOLE
        ADESSO LO SEI PIÙ CHE MAI!!!!!!!!

        FORZA Cossora ,sei GRANDE DONNA
        DIFENDI LA TUA DIGNITÀ
        Che non è fatta soltanto dal non farsi sfruttare per la famosa grande effe meta che i poveri amant….onzi
        Travestiti da POETI ARTISTI INNAMORATI CHE DICHIARANO ,MA NON SONO IL SOLITO CLICHÉ

        Naaaaaaaaa!
        INFATTI ,CIAO
        COSÌ HAI AMATO TE STESSA FINO IN FONDO
        BRAVISSIMA TESORO di Cossora!!!!!!!

        Svolta TUTTO !!!!!!’

        Firmato ,una tua fans da sempre!!!!!!!!❤️

      • Se la raccontano anche loro. Tutto qua.
        Devono pur trovare un appiglio per sentirsi in pace con la loro coscienza.
        E credersi “diversi” li fa sentire bene.
        Non sei stata presuntuosa, hai amato, è diverso.
        E stanne certa che ha già capito cosa si perde, per questo non escludo ritorni.
        E quando ieri ti parlavo di “alle sue condizioni “, ovvio che in quel frangente non te le abbia ricordate, tanto le hai incise nel cuore, come tutte noi.
        Ma appunto, in un ipotetico ritorno, lui ha già tracciato la riga gialla da non oltrepassare
        Ma confido nella tua intelligenza e nella tua forza e so che non ti troverà li ad aspettare.
        Un abbraccio

        • Grazie @Polly.
          La tesra inizia a bollire. Ho la rabbia. E ho voglia di abbandonare ma maledicendolo.
          Però poi penso che l’indifferenza ferisca molto di più.
          Non so più a cosa ho creduto e cosa era vero.
          Voglio un pensiero nuovo. A tratti i ricordi dei suoi baci mi danno la nausea.
          Io mi sforzavo di stare in silenzio e lui prenotava le ferie. Ma si può essere tanto coglione???

          • @cossora scusa ma semmai il coglione è lui.
            Noi cerchiamo di leggere la storia che ci sta avvandendo nel modo meno doloroso che ci sia, non è stupidità è istinto di sopravvivenza

          • @Cossora per svariati motivi siamo state tutte un po’ coglione. Rabbia, tristezza, nostalgia si sono alternate in me quando ho chiuso e mano a mano vanno sparendo. Ho imparato a concentrarmi su me stessa e a fregarmene di quello che potesse provare o pensare lui. Tanto lo sai già da te che se ne esce 😉

          • Secondo me passi dal ‘non ha le palle’ al ‘è un str patentato’ …. Un gg ti fa tenerezza e il gg dopo ti da la nausea ….
            Mi sbaglierò, ma tempo al tempo, e lui tornerà.
            Come mi hai detto tu una volta ‘ti tiene in gabbia’ ….
            È una mia sensazione, e non te la prendere, ma sei ancora troppo presa …. Non accetti la fine (pausa) …. E avanti così.
            La decisione finale è tua …. Ma per ora non sei pronta.

          • La rabbia è giusta, stai facendo il percorso necessario a lasciartelo dietro.
            Non ti sforzare a tutti i costi di capire, non sarai mai dentro la sua testa, per fortuna, aggiungo.
            Lascialo lì, maledicilo in cuor tuo e non rispondere ai suoi come va da coccodrillo.
            Meritano il nulla.

          • @Rosa giustissimo esattamente così che funziona e che accade
            @ Cossora Rosa dice bene
            Adesso secondo me,lasciati andare a tutte le tue emozioni e certo che la rabbia è la prima e fa da sfondo alle altre

            Inutile capire i suoi perché di comportamento anche se capisco che sia naturale che vengano tutti insieme a rompere
            Poi certo ognuno ha il suo modo di reagire però sta vero che come vedi molte di noi dicono le stesse cose eppure ognuna ha età diverse storie di vita diverse esperienze di relazioni diverse
            Ma certe dinamiche relazionali restano comuni

            Tesoro di Cossora a me era servito molto fare cose per scaricare la tensione accumulata che contiene tante emozioni
            La rabbia e pure l’essermi trattenuta con lui perché facevo la crocerossina che paziente ascolta non critica le sue cazzate colossali e sta sempre pronta come amante sempre essere al top

            Ma meno male che poi arriva a spingere la nostra LUCE superiore,e si secondo me,noi Donne siamo SUPER ,ma VERAMENTE
            E allora mavaffa……

            Adesso sono FINALMENTE ME STESSA!!!!!!
            Questo secondo me è il nostro comune obbiettivo!!!!
            AMARCI !!!!!!!

            Un abbraccione a te Cossora e a te Rosa e a tutte noi
            GRANDI DONNE!!!!!!❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️

          • @cossora ti capisco… è quello che provavo anche io fino a qualche tempo fa. Stesso identico ragionamento: sono una cogliona.
            Va bene ci sta… ma poi inizi a capire che il coglione è lui.
            Abbandonati alla rabbia, non farla stare zitta.
            Butta fuori..vedrai che ti servirà per rasserenarti.
            Sono sicura arriverà qualcuno che ti aiuterà ad andare oltre. Ti abbraccio col cuore

          • @Cossora secondo me ,tutte noi se già non lo abbiamo fatto potremmo farci una domanda molto utile per capire e uscire dalla esperienza in modo costruttivo per noi stesse

            Eccola

            Quando ho incontrato lui come stavo nella mia vita?
            Che cosa avevo vissuto proprio nei periodi precedenti nella mia vita?
            Sono successi fatti che mi hanno segnato,come stavo ero contenta?
            Ero serena?

            Per ciò che mi riguarda guarda caso
            Io ne venivo da tre anni dal lutto di mio Caro Marito,ma,attenzione al tempo stesso stavo per rimettermi in marcia come provare a vivere stavo realizzando qualcosa nella mia vita
            Avevo appena scelto di vivere anziché….

            Come a dire che ero devastata da una avvenimento di grande impatto come il cambiamento di vita( qui non mi riferisco al lutto come ovvio mio schoc post traumatico e lutto del mio compagno amato e ricambiata per una vita)

            No ciò che osservavo dopo la rottura con l’ex amante è che mi sono lasciata travolgere da lui perché da un lato stavo ” fragile” in quel particolare periodo della mia vita ,ma,anche ero disposta psicologicamente a vivere di nuovo
            Infatti ci eravamo conosciuti in un viaggio
            Era il mio primo viaggio dopo il lutto.

            Così volevo condividere con te e con voi tutte queste riflessioni che mi hanno aiutato a capire il come mai io mi sia piegata a farmi manipolare in quel periodo della mia vita

            Resto quindi propensa a pensare che ciascuna di noi abbia vissuto l’amantato finito male perché ci siamo innamorate di una illusione come la fata Morgana
            Perché se non si tocca con mano la concretezza è come illusione tutto pure se pure il mio ex con me non posso dire mi abbia mai trattata male nel senso a parole a gesti ,ma no faceva il tenerone bisognoso di tutto
            L’imbranato che si perde in un bicchier d’acqua
            Un sesso incredibile con una potenza emotiva da farmi pensare ,ma questo mi ama?!!!!

            Carissima Cosdora e tutte voi non so vi ho un poco raccontato meglio della mia esperienza passata chissà che possa esservi di aiuto

            Un abbraccione sempre❤️

          • @Cossora dici… “penso che l’indifferenza ferisca molto di più” questo per me è sintomo di qualcosa che ancora deve essere superato, che è normalissimo visto che è successo da così pochi giorni! io penso ce li lasceremo alle spealle quando non ci interesserà proprio ciò che pensano e fanno, finché le nostre azioni sarao guidate dal pensiero di quella che sarà la sua reazione non saremo ancora libere. Ti abbraccio

          • @Cossora…adesso arriva per te il momento della metabolizzazione della fine (pausa). A volte la fine arriva esplicitata come nel tuo caso, quasi cerimoniale, il rito della cena, del pianto liberatorio (per lui). Altre volte, come nel mio, più sottintesa, strisciante, rivelata solo dal Silenzio. Nel tuo caso lui sa che deve astenersi per un po’. Nel mio caso, visto che non c’è stato niente di ufficiale, si cimenta in vari metodi per tastare il mio polso.
            Sta a noi adesso. A te. Quando dici che l’indifferenza fa soffrire di più…hai ragione e sottoscrivo. Ma ha ragione anche chi ti dice che così pensando tradisci una certa speranza in una sua reazione.
            Ci sono passato anche io, eh, intendiamoci. E a volte ancora faccio caso ai suoi atteggiamenti per valutarli (anche stamattina una collega ha detto una cosa che un tempo ci avrebbe fatto ridere insieme e ho visto che mi ha cercato con lo sguardo…e proprio mentre vi scrivo mi ha chiamato sul telefono con voce squillante e assolutamente sbarazzina a chiedermi una cosa di ufficio)…averla in ufficio è abbastanza probante. Per ora io ho solo smesso di elucubrare su cosa pensi lei dei miei atteggiamenti. Diciamo che me ne frego a metà.
            Il tuo cavaliere si ripresenterà, lo sai. Perché a loro non costa niente, mal che vada si prendono un vaffa…
            Ti pongo solo uno spunto per una riflessione che in primis ho rivolto a me. Una storia ufficiale che dovesse nascere da un rapporto di amantato durato anni porta con sé l’ulteriore zavorra (per quanto smentito proprio dal caso di Alessandro) del peso del logorio proprio di quegli anni. Non partirebbe con l’entusiasmo di una nuova coppia, un nuovo amore che si forma. Sarebbe un po’ come entrare in campo dalla panchina avendo già visto buona parte della partita da fuori anziché giocarsela dall’inizio…non so se mi sono spiegato.

          • @Berg, anche io come te lo vedo tutti i gg in ufficio e ci lavoro insieme.
            Come fai a farti scivolare tutto?
            Perché a me oggi ha iniziato a raccontare della festa di ieri, della cena con la moglie dell’altra sera, ecc.ecc.
            E dopo averglielo fatto capire in tutti i modi che con me deve parlare solo di lavoro, giro lo sguardo altrove.
            Ma comunque il punto è che vederlo beato e contento mentre io soffro, mi urta. Altri gg mi fa stare ancora peggio e dire “Come cazz fa a stare così?!”
            Per giunta, ogni tanto torna pure a tastare il terreno…

          • Non ho capito perché con questo essere che non si fa scrupolo di raccontarti i cavoli suoi e della moglie invece di girare la testa non ti alzi ed esci. Se non ne hai la forza ti consiglio di farti aiutare

          • Si Ale, ci sto andando da una terapeuta.
            E mi dice che ho fatto anche dei progressi.
            Ora stiamo lavorando sul fare uscire la mia rabbia.

          • @Berg come ringraziarti?
            Ci provo.
            Fortunatamente non lo vedo, non lo posso vedere, NON LO DEVO vedere per forza. Anzi.
            Fortunatamente è un permaloso convinto che lui stia facendo il bene di tutti a tenerci tutte buone una con le e ferie l’altra con le serate molto ben organizzate, quindi io che mi lamento commetto un SACRILEGIO.
            Fortunatamente è abituato all’astinenza, quindi dubito che ci metta pochissimo a FAR RITORNO.

            SFORTUNATAMENTE LO AMO E QUINDI PROBABILE CI RICASCHI. Sono sincera, ho questa brutta malattia!

  32. @Cossora, mi dispiace per questo triste epilogo, ma sembri una donna forte e tenace, e dunque sarai in grado di superare il dolore quanto prima, sempreché lui non faccia ritorno…
    @Franca, la vostra relazione è la prova concreta che quando ci si ama davvero e il coraggio e la determinazione non mancano da parte di entrambi, i sogni si realizzano… Meraviglioso! Sono felice per te!

  33. @franca anche io sono molto felice x voi. Come avrai letto noi sissi collassati proprio nell’uscita di casa ma sono stata io a non sentire lui abbastanza convinto. A volte temo di aver sbagliato tutto ma io lo sentivo troppo fragile e lontano. Lui non mi ha mai parlato di ripensamenti ma era evidente che non era con me. Siate forti ora. Ma io sento che tu ti fidi di lui ed è questa la cosa fondamentale. Io mi sentivo sola. Invece bisogna stare più vicini che mai.

  34. Cara Cossora,
    Solo provando la rabbia che provi puoi ”ridurre ai minimi termini” un uomo che ti ha sfruttata per molto tempo. La realtà è questa ”sei stata usata”. Tutti i se e tutti i ma del mondo non sono sufficienti a giustificare il comportamento di un uomo che sa che rimarra’ a casa sua per sempre.
    Tu hai lasciato tuo marito perché non eri felice e cercavi un nuovo amore, lui non lascia la sua compagna perché non cercava un nuovo amore…è questa la differenza.
    Lui a casa sua ci sta bene (non benissimo) e questo ti deve bastare.
    Inutile prendersela con se stesse dandosi delle coglione…ci vuole onestà nella vita ed un uomo che ti ama decide di stare con te. Un uomo che dice di amarti ma decide di non stare con te va mandato fragorosamente e sonoramente a FARE IN CULO.
    La vita è fatta di persone oneste (poche) e di moltissimi disonesti.
    L’unica lezione che queste parentesi possono insegnarci e quella di imparare a DISCERNERE.
    Forza Cossora…è dura accettare di essere state ingannate ma è bellissimo sapere che noi eravamo assolutamente in buona fede.

    • @C . che bello questo tuo commento
      Ho voluto rileggerlo perche mi sono sentita così in aintonia e unione con questi tuoi pensieri

      Grazie @C. per averlo scritto
      E si proprio così hai colto la nostra Bellezza nella nostrabuona fede di Donne che semplicemente si erano innamorate seriamente

      Ed è proprio questa la nostra luminosa Forza che resta in noi
      La base sulla quale possiamo concretamente fare affidamento sulla nostra capacità di saper trarre insegnamento dalla nostra esperienza

      Mi sei piaciuta moltissimo.Cara C.
      Grazie per scriverci!

    • @C.ciao,ho letto la tua testimonianza e ammiro come tu riuscita a chiudere in quel modo.Volevo chiederti,quanto tempo ci hai messo poi a stare meglio?e ora come stai?lui si è più fatto sentire?

      • La mia è una lunga storia nata per una crisi personale.
        Ho conosciuto quest’uomo in uno dei momenti più difficili della mia vita che per motivi di privacy non posso approfondire.
        Ci sono state fughe e ritorni nell’arco di un lungo periodo.
        L’ultimo è stato un mese fa dove, nel pieno lui di una crisi lavorativa, mi dice che io voglio tutto, che merito tutto ma lui non può.
        Questa volta però dentro di me qualcosa è cambiata davvero. Non sono disperata, sono lucida, rassegnata e serena.
        So di averlo amato come mai mi era successo nella vita e, a differenza sua, io gliel’ho saputo trasmettere.
        Ho ripreso la mia vita, sono sposata ho un figlio.
        Mio marito mi vuole bene, andiamo d’accordo ma sai quando una persona ti ”folgora” come ha fatto l’altro e trovi una sintonia caratteriale purtroppo si cade.
        Ci penso e ci penserò ancora ma di una cosa vado fiera: avergli dimostrato forza nel farmi lasciare ed integrità.
        È finita e di questo sono certa anche se dovesse tornare.

        • @C.grazie,quello che piu’colpisce di quello che scrivi e’la serenita’che traspare dalle tue parole.
          La maggior parte di noi qui e’arrabbiata,delusa,amareggiata,tu invece seppur nel dolore ,penso,sei riuscita a chiudere TU senza tornare piu’indietro.
          Anche a me ha detto sempre che io volevo tutto,troppo,ma che lui non poteva darmelo,e’sempre stato coerente in questo,io non sono gelosa della moglie,quello che non gli perdono e’che continua a instillarmi dubbi sulla presenza di altre donne,fa il piacione,gli piace essere ammirato e corteggiato e ogni volta che io glielo faccio presente si arrabbia e dice che sono fuori di testa.
          Dimostra di non avere rispetto di me e mi fa male sapendo di farlo.
          Anche io so di amarlo piu’di qualsiasi altro uomo prima,e come te, gliel’ho saputo trasmettere,gli ho fatto riscoprire se stesso come uomo(non solo come marito e padre e lavoratore)e gli ho dimostrato cosa puo’fare l’amore.Lui mi ha detto che tante volte che non si e’mai sentito amato cosi tanto da una donna e io gli credo davvero.
          Lui pero’ a me non ha dato nulla,si messaggi,telefonate,poco tempo…ora sempre meno….tanti ti amo,ma come dice Alessandro sono dei Ti amo ma….
          Sono passati 5 anni ,io non mi riconosco piu’,ho perso la mia luce,anche io sono sposata e ho tre figli,anche mio marito mi vuole bene,ma io non riesco a riprendere in mano la mia vita….
          Mi sento una stupida per avergli permesso di arrivare a questo punto,e ancora piu’stupida per non riuscire a chiudere una situazione che alla fine sto portando aventi solo con le mie forze.
          Ho riletto il tuo commento tante volte sperando che mi scatti il famoso rele’.
          Vorrei solo sparire dalla sua vita senza nemmeno dirgli una parola,vorrei farlo per la mia dignita’che ora e’sotto quello zerbino che ormai sono diventata vorrei farlo per me perche’tanto so che lui non mi verrebbe mai a cercare.
          Vorrei smettere di vivere con ques’ansia che non mi lascia mai.
          Grazie e te e a tutte,leggervi aiuta a sentirmi meno sola.

          • @Elvira ..tanta voglia di abbracciarti.
            Scrivi, scrivi qui sfogati, sei tanto intossicata, tanto stanca. Hai chi ti aiuta?

          • @Elvira hai mai pensato di fare una terapia che ti aiuti a fare tante cose ordine in te stessa poter uscire dalla tua dipendenza affettiva da quest’uomo di cui ormai sei consapevole perché tu stessa scrivi che non ne puoi più
            Ma quando non se ne può più
            Storia lunga di anni
            Tu non sei contenta
            Questa è la dimostrazione concreta che è lecito poter supporre con una certa sicurezza che sei dipendenente affettiva
            La OTTIMA NOTIZIA
            è che se fai terapia
            GUARISCI COMPLETAMENTE E TI LIBERI DENTRO A TE STESSA!!!!
            Tesoro di Elvira
            Io ho fatto così e sono okkei respiro e sbevazzo allegra aperitivi con amici o soltanto con le rondini che garriscono allegre sopra e intorno a me
            Un abbraccio speciale!❤️

          • Elvira quanto tormento avverto nelle tue parole. Ce la farai. Ognuno ha i suoi tempi. Qui con noi farai una bella terapia. Ti abbraccio

          • @franca grazie,tormentata e intossicata,come ha detto cossora,sono le parole che mi rappresentano meglio in questo momento.Non trovo pace mai,sempre questo senso di ansia che mi accompagna e una rabbia grandissima verso me stessa per avere dato tanto,tutto a quest’uomo che a me non ha dato nulla tranne qualche ora(forse) di sesso.Un giorno ho preso un foglio e l’ho diviso a meta’,da una parte ho scritto le cose di lui che mi hanno fatto stare bene e dall’altra tutte le cose che mi hanno fatto soffrire,le frasi cattive,le sparizioni improvvise …non c’e’storia proprio…eppure non riesco a staccarmi da lui,nonostante in questo periodo si stia dimostrando ancora peggio di cio’che e’…. c’e’il ritorno di un’amica di “famiglia”di cui mi racconta ogni dettaglio,che frequenta assiduamente e che da quello che mi dice e’molto affettuosa nei suoi confronti…evidententemente ha trovato una nuova psicologa che rompe meno di me e magari gliela da anche…e lo vieni a raccontare a me?Ma che cattiveria e’questa?

    • @C. il termine “sei stata usata” lo trovo troppo forte riferito a ciascuna di noi. Siamo NOI che abbiamo deciso di intraprendere una storia con un uomo sposato e siamo NOI che decidiamo, di fronte a fatti che non arrivano, se continuarla o meno. Sicuramente l’ho esposta in maniera semplicistica perché se sei innamorata mollare è difficile ma siamo anche esseri dotati di un’intelligenza e di una dignità e siamo in grado benissimo di decidere del nostro destino. Il “sei stata usata” lo condividerei di fronte ad un uomo che ha mentito sul suo stato civile.

      • @Tina credo di aver capito che C. Intendesse dire che il concetto del essere stati usati si realizza nel momento in cui passa il tempo e la Donna innamorata continua a credere a qualunque cosa dica l’amante
        Sempre parole e mai fatti
        Il ti amo che poi divine ti amo ,ma…..
        Me ne sto con mia moglie eppure ti ho fatto credere di voler costruire una nuova vita insieme,ad esempio
        Ti ho fatto credere un sacco di altre cose ,scuse nel quotidiano balle sul non scopo mia moglie ,insomma tutti le diverse nostre testimonianze di relazioni con ex amanti o ancora in atto perché ci si ostina a scusare a trovare motivi ,ma il mio non mi aveva mai promess niente,ma il mio ti amo non me lo aveva mai detto
        Insomma dai Tina
        Questo è semplicemente essersi fatte usare ingannare credere a qualunque cosa scusarlo sempre o quasi trovare motivi esterni che conunque sono sempre un voler a tutti i costi non accettare il aemplice fatto che molte di noi nela tempo lungo della relazione finita male
        Ecco usate manipolate chiamalo come vuoi
        Ma la realtà è questa
        Certamente che giustamente come dici tu non siamo cretine affatto infatti la nostra difesa della Dignità è ad un certo punto venuta fuori
        Molte li hanno faculizzati ,me compresa
        Oppure anche chi è stato mollato poi al primo mi ripresento è stato fanculizzato

        Cioè okkei per un po da innamorate sincere avevamo il vitello tonnato sopra gli occhi
        Poi però ci siamo rese conto che il vitello tonnato è stato meglio spostarlo dagli occhi a dentro la panza ah ah ah
        Perché in effetti lo adoro e mi piace un sacco

        Quindi secondo me C. Era questo che voleva dire
        Inutile cazzeggiarci intorno accettiamo si di essersi fatte usare manipolare ,ma non siamo sceme infatti
        Mo ci mangiamo il vitello tonnatomalla faccia loro!!!!
        Ciao,Tina ❤️

        • @ariel hai ragione io mi sono resa conto che la mia ormai è diventata una dipendenza ,non si più chiamarlo amore,perché un cosa che ti fa stare così male non può essere amore.Probabilmente ,come dice lui,io amo troppo e pretendo da lui che ami come me.Io aspetto ogni giorno le sue chiamate e sui messaggi,lui riesce benissimo a stare anche senza,a volte non li apre per ore,a volte nemmeno li legge mi ha detto se sono troppo lunghi.Oggi gli ho fatto presente che bell ultimo periodo si è ulteriormente allontanato e lui mi ha semplicemente risposto che devo accettare che dopo cinque anni le cose cambiano…io che pensavo fosse un uomo speciale,ho dovuto constatare che invece è solo un grande egoista…figurati che l unica volta che sono riuscita a staccarmi da lui per tre settimane non si è preso nemmeno la fatica di fare una telefonata o mandarmi un messaggio….la motivazione:pensavo avessi un altro”.Sono stata anni in terapia(non solo per lui ma per altri problemi familiari)e ho capito che io cerco a tutti i costi un uomo che non esiste,ho fame d amore perché probabilmente nella mia infanzia la figura paterna era latitante ,io dovevonsempre dimostrare di essere all altezza delle apettative e non lo sono mai stata.E ho trovato solo uomini così,per cui ho fatto di tutto per farmi amare ,e che poi si sono fatti lasciare perché non in grado di sopportare un carattere come il mio.L unica che può aiutarmi sono io,perché ero una bella persona,solare e piena di vita,e lui mi ha prosciugata.Grazie Arie,ti abbraccio

          • Ma perchè dobbiamo mortificarci così? Anch’io nella mia vita ho sempre cercato, inconsciamente, uomini che alla fine mi facevano soffrire, per quella fame d’amore di cui parli @Elvira. L’unico che mi ha sempre amata e rispettata per quella che sono, mio marito, l’ho tradito. Se ci penso mi faccio schifo da sola.

          • @Elvira Cara grazie a te se leggendomi riesci almeno un poco a ritrovarti e riuscire a sentire la condivisione e la assenza di giudizio del giudicare mai pure se ci si esprime chiari e diretti difendendo i propri credo ovvio non significhi mai essere questo un giudizio verso gli altri che tendo a vedere sempre come un apprendimento per me stessa.

            Cara Elvira desidero esprimerti questo da ciò che mi hai scritto un poco tratteggiando la tua storia antica i tuoi nodi di vita personale che ti hanno fatto incontrare ostacoli nelle tue relazioni affettive con gli uomini

            Senza ovvio entrare nel merito della privacy di nessuno
            Esistono ,però,dei Traumi nella vita delle persone che richiedono una terapia pressoché permanente con pause e riprese come avere un punto di riferimento al quale poter accedere se si sente di farlo

            Forse ,potrebbe essere pure per te un caso così?
            Guarda ti esprimo questo perché so per mia esperienza cosa significhi aver vissuto un grande Trauma

            Non posso aggiungere altro ovviamente,ma trasmetterti due cose
            La mia Empatia che è veramente grande e la Certezza che è quindi ,più di una speranza che fare Terapia in certi casi
            Serve veramente a risolvere i problemi a riuscire a liberarsi dai condizionamenti del passato che non ci appartengono mai ,ma sono il frutto soltanto di negatività proveniente dal esterno di noi stesse.

            Un grande abbraccio!❤️

          • @ariel grazie mille di cuore davvero,scrivere a voi mi fa stare molto meglio e spero mi porti a chiudere con lui il prima possibile.
            Ti abbraccio

          • @Elvira @Anna come voi. Dipendenza per deprivazione emotiva subita durante l’infanzia. Ho sempre cercato chi mi faceva soffrire e mi trattava male, poi ho avuto la fortuna di incontrare mio marito che mi ha sempre rispettata e amata e anche io come te Anna l’ho tradito…

      • Anche io come te @Tina, mi prendo la responsabilità se, al corrente di tutto, e senza nessuna bugia o dichiarata promessa falsa, ho deciso di stare, di ritornare, di riprovare, di dare un’altra ultima possibilità.
        E’ che poi alla quarta “ultima possibilità” esce l’amor proprio (sia benedetto) e almeno ci si fa una domanda: ma sei diventata scema?
        Poi non scatta subito la chiusura (magari..) ma si fa un passo falso, nel mio caso lo si affronta senza aver paura di perderlo: SEPARATI, CHE FAI RIDERE.

        Io credo che il mio permaloso amore a questo potrebbe reagire tacendo, visto che si sente un uomo tutto d’un pezzo.
        Ma vi dirò. Se c’è una cosa che ho imparato qui è che la coerenza non è la loro forza.

        Oggi sto bene, ma in realtà dalla serata-muro-del-pianto sono sempre stata bene.
        E sono 4 giorni. Avanti così.

        • @Cossora
          Guarda per me ti meriti un bel abbraccione
          E tanta solidarietà e serenità da parte di tutte/noi
          Blog che ci sentiamo accanto a te!!!

          Ognuno è naturale ha bisogno di scoprire da sola la propria soluzione la propria nuova strada

          Qui ti offriamo semplicemente le nostre espressioni racconti testimonianze delle nostre esperienze ed emozioni poi ovvio tutto questo
          È il nostro sostegno affettuoso per te!!!!❤️

          • @Ariel siete preziosissime. Ci Mancherebbe!
            Non è che una non segue alla lettera ogni cosa perchè ha la presunzione di essere diversa.
            E’ che stamattina ero una tigre, metà pomeriggio ero possibilista, stasera sarò malinconica e via..
            Deve passare.
            Io non ho più voglia di guardare indietro. Questo si.
            Mi ha rotto, Mi sono rotta io da sola con le mie paranoie-noiose.
            Ho voglia di nuovo!
            Ma il vostro affetto non mi stanca mai!!

        • Io credo tu sia talmente sfinita da tutta questa situazione che finalmente sei riuscita a sputargli addosso la frase più giusta di tutte:” caro, il problema ce l’ Hai tu con te stesso e per risolvertelo devi affrontarlo”
          Iniziamo a guarire quando non ci interessa minimamente la conseguenza delle frasi che sputiamo loro addosso e che sappiamo dar loro fastidio perché toccano dei nervi scoperti ( sono tutti dei permalosoni a quanto pare )
          Brava cossora continua così non trattenerti dentro nulla.

          • @Micaela io sono molto fiera di me.
            Senza imbrodarmi, ma mi piaccio come essere umano, ho il mio rigore, la dignità, la mia coerenza.
            Non so se sono sfinita dalla situazione (sicuramente perdere la forza di reagire conta parecchio, la delusione conta parecchio) oppure se a un certo punto arrivo a dirmi da sola ‘ma non ti vergogni di come ti stai facendo trattare? ma chi cazzo sei diventata per questo, ma chi è?’

            Forse ho un numero segreto di tentativi?
            Forse il mio orgoglio rasenta la presupponenza?
            Non lo so ma un certo punto per fortuna scatto.

          • Per fortuna direi abbiamo ancora molta dignità e amor proprio.
            Vai avanti così e ogni volta che si farà sentire (se succederà ancora dopo lo smacco che gli hai dato ) pensa a quanto vali.
            Devi sempre essere fiera di ciò che sei
            Il prossimo ti deve dare la Luna senza nemmeno chiederglielo
            Solo perché riconosce subito quanto bella sei.

      • io invece sei stata usato lo uso anche per un uomo che ti illude, che ti fa intendere una cosa quando lui invece ha ben chiaro cosa non farà.
        Ti usa chi non è chiaro negli intenti.
        E non solo ti usa, ti inganna.

  35. ciao beautiful people. E nulla volevo dirvi che dopo aver visto per caso la moglie non mela sono più sentita. Gli ho detto che valeva poco , davvero poco. Non aveva il diritto di negare alla moglie di essere amata e desiderata. Che stava prendendo in giro tutti. Lui per primo , poi la moglie e poi i figli. Viveva di inganni per andare avanti. Il cretino ha risposto che avevo ragione, che voleva recuperare il rapporto con la moglie. ,,, Gli ho detto che sarebbe stato solo questione di tempo. Appena si fosse sentito di nuovo apatico, vecchio e scontato avrebbe cercato un’altra amante. Lui ha giurato che non sarebbe mai più accaduto. AHHAHAHA.. L’ho messo all’angolo. Gli ho detto che gran coglione era a non vivere la sua vita. Sia chiaro, non con me. Uno che lascia la moglie per l’amante non fa per me. Ho concluso dicendo che io ero la più forte …. Ale secondo te qualcosa può essergli arrivato? oltre al fatto che non si rifarà mai più vivo. Io mi sento una vera tigre.

        • @Lollo brava ben fattom
          Da vera tigre ,però,ti auguro alla prossima di scegliertelo stato civile libero
          Questo è da Vera Tigre adesso!!!!
          Un abbraccio con vera simpatia sei forte veramente!!!!

          • @Ariel. non l’ho scelto. Mi è …capitato. Mi andava bene divertirmi. Ma come ha iniziato a fare gne gne.. un calcione e via!

          • @Lollo ,ma certo era più una battuta umoristica che ti ho fatto
            Infatti tu dimostri a te stessa che sei in grado di non innamorarti di uno occupato ed è questo che ci ha fatto fare casino a molte di noi
            Quindi per te ti auguro the Best
            Avanti il prossimo !!!!!
            Che magari capita libero per caso mai dire mai❤️

  36. Cara Tina,
    Purtroppo è un mio pensiero quello che il bisogno che muove la maggior parte degli uomini di cui si sta parlando sia innanzitutto quello di ricevere una profonda intimità sessuale e mentale con l’amante.
    Sanno che per far sopravvivere il loro matrimonio hanno bisogno di compensare queste mancanze fondamentali.
    Il fatto che poi davanti ad una scelta loro ”scartino” chi li rende felici del tutto ti fa capire che l’intimità non sia poi la cosa più importante.
    Ed è a questo punto che poi ti senti ”usata”.
    Il ”ti amo tanto” ma poi prenoti la vacanza, nel caso di Cossora, o ”sono troppo vecchio” ma nel frattempo ti ho scopato come un ventenne, nel mio caso, sono solo alcuni esempi.
    Poi, per carità, ognuno indori la pillola come vuole.

    • @C. & Ariel quello che voglio dire è che sappiamo benissimo anche noi che questi uomini sono disonesti ed egoisti nonostante le belle promesse e lo testimonia il fatto che siamo qui presenti nel Blog di Ale piene di delusioni e dubbi. È vero che l’essere innamorate spesso ci fa distorcere la realtà ma se io fossi così sicura dell’amore che un uomo prova per me, l’ultima cosa che mi verrebbe in mente sarebbe fare una ricerca on line per interpretare le sue frasi o comportamenti. Quindi noi siamo consapevoli che qualcosa non sta funzionando e possiamo decidere, ognuna col suo metro di misura! Sia chiaro che non difendo questa categoria di uomini, ma non trovo giusto sminuire così il nostro Essere!

      • @Tina ma certo secondo me a volte qui per scrittura si usano parole ed espressioni drastiche sintetiche crude ,ma secondo me non sono volte a sminuirci ,ma proprio no non vedo perché in nessun caso ,ma scherziamo?!!!

        Siamo qui tutte Donne Super chi nella propria vita può affermare di non essersi mai sbagliata???

        Ma nessuno a partire dai Maschi soprattutto
        Che siamo noi Donne SUPERDONNE a portare avanti il peso del mondo!!!!!!!!

        No l’essere diretti crudi forti nelle parole a volte ,almeno,parlo per me,mi serve per me stessa e pure per trasmettere proprio qualcosa che colpisce
        In francese si dice TOUCHÉ ciò ti ho toccato dentro

        Allora la cosa utile è proprio se si ha voglia di stimolare la riflessione scambio tra noi
        Cosa che infatti tu hai saputo cogliere e raccogliere
        Ottima cosa che serve a tutte noi a chi ci legge

        Allora penso questo sinceramente dopo ver letto tante storie diverse alcune per non dire tutte chi più chi meno chi con ovvio le proprie sfumature personali e di esperienza
        Ci siamo fatte manipolare

        Che significa che abbiamo sopportato delle cose dei lui che oggettivamente non sono credibili e accetabili

        Come essersi fatte prendere in giro
        Ma loro sono furbastri e infatti chi sa manipolare lo fa e prima di accorgersene passa il tempo nella relazione

        Quando la manipolazione agisce non è che tac se io stavo innamorata del ex il fatto di scoprire negatività sue mentire e dirmi ti amo costruiamo ecc

        E no anche se uno capisce con la ragione che lui si è comportato da esse ti erre…
        bè ovvio che mi occorra tempo pure se lo fanculizzato
        Non è che il sentimento che provavo scompare in un secondo così ciò spiega come mai alcune di noi ci ricascano o oppongono resistenza psicologica nel mollare tutto pure di fronte alla evidenza oggettiva della emerita presa in giro da parte del lui che parla scopa parla parla e fatti concreti manco l’ombra e scopa amante moglie e in alcuni casi come il mio altre amanti in contemporanea

        Quindi Tina siamo altroché BRAVISSIME E STUPENDE DONNE che qui ci ritroviamo e scrivendoci quanto aiuto ci diamo una con l’altra

        Grazie. Quindi cara Tina grazie per risponderci scrivere i tuoi cari preziosi utili pensieri
        ❤️

  37. @ariel grazie x aver raccontato meglio di te. Importante questa consapevolezza di essere state trattate male anche e proprio perché in modo subdolo. Anche il mio mai una parola fuori luogo..ero io quella aggressiva..ma mi ha trattata male davvero e soprattutto mi ha fatto male sapendo di farlo. Questo x me imperdonabile. Ora mi sta addosso come non mai con dichiarazioni sperticate. Ora. Perché puepurtro non posso chiudere del tutto. Non ci vediamo ma mi scrive tutti i giorni. Mi dice che se torno mi regala la luna. No grazie. Volevo solo, fino a ieri, un po’ più di rispetto e attenzione. Ora sono incazzata ma a freddo.

  38. @lollo fidati. Non capiscono niente. Me ne rendo conto da come mi scrive lui. Si scusa anche ma..non sa nemmeno lui di cosa. Perché non ha capito niente di questi due anni. Niente.

    • @Nina cara… ha capito bene. Ma vuole “capra e cavoli” tutto qui. Nulla di più facile di parlare d’amore struggenti e impossibili. Ma si fottxxxo! 🙂

  39. @Cossora…ti scrivo qui per non rispondere al tuo post che è tanto indietro e rischiava di essere perso. Non farti domande sulla moglie. Per forza non ti tornano tanto cose. Perchè non è lei l’altro contrappeso sulla piatto della bilancia. Non lo sono mai, a mio modestissimo avviso, la moglie o il marito. Sai cosa c’è sull’altro piato a farti da contrappeso? Solo lui…la sua tranquillità emotiva, il suo mutuo, il non cedere fette di stipendio per alimenti e affitti, il non rischiare di mettere a repentaglio le sue ferie in barca con la famiglia e le famiglie degli amici, le cene, le gite, i figli senz’altro…e anche tutte le libertà acquisite con la moglie, il fatto che dopo tanti anni ormai si siano creati degli equilibri, che magari possa lavorare fino a tardi senza sentirsi lamentele, o uscire con gli amici, andare in palestra o calcetto senza giustificarsi perché tanto lei non lo aspetta nemmeno più per cena. Un uomo, a una certa età, magari coi figli grandi, preferirebbe vivere da solo e magari una volta a settimana organizzare una cenetta a casa, lenzuola di seta nere, una trombata fenomenale perché non è routine e poi pagarle il taxi e girarsi dall’altra cedendo all’effetto soporifero del coito. Se guardiamo i branchi di animali in natura spesso il maschio vive da solo ramingo e si presenta al branco solo nella stagione degli amori, facendo grandi lotte e scornate per la procreazione ma poi sono le femmine a guidare il branco per il resto dell’anno (salvo pinguini, corvi e altri volatili).
    Ha ragione Ale, nessuno si innamora perché prima di noi c’è il naturale egoismo di chi ha già dato con la moglie/marito e adesso vuole solo divertirsi. Certo anche a me veniva detto “ti amo, tesoro, ti penso, mi manchi”…salvo poi grandi celebrazioni famigliari sui social, voltafaccia vari, umiliazioni preterintenzionali/dolose.
    Quindi Cossora ti abbraccio e ti prego…per rispetto di tutti noi…esci con quel vicino di casa!!!!!!!!

    • @Berg!! Mia meraviglia di amico di blog!!
      Se non riesco ad uscire col giovane vicino (che stamattina mi ha mandato i cuoricini su whatsapp) esco con qualcun altro.
      Le hai prese tutte, barca compresa.
      Grazie, voi uomini per noi donne, quando siete così disinteressati e sinceri siete.. ORO COLATO come dice @Ale.
      Indispensabili.
      Ti abbraccio fortissimo.
      Il non-separato-nel-branco-in-solitudione-che-si-addormenta-dopo-il-coito.. può rivolgersi al piano di sopra alla moglie (ci andrà in amore anche lei.. no??)
      Grazie veramente, con tutto il mio cuore!!

    • @berg,il tuo commento rispecchia esattamente quello che’il mio lui…doloroso da leggere ma veritiero al massimo,Sopratutto in questa parte:”Ha ragione Ale, nessuno si innamora perché prima di noi c’è il naturale egoismo di chi ha già dato con la moglie/marito e adesso vuole solo divertirsi. Certo anche a me veniva detto “ti amo, tesoro, ti penso, mi manchi”…salvo poi grandi celebrazioni famigliari sui social, voltafaccia vari, umiliazioni preterintenzionali/dolose.”
      Quante lacrime versate (tutt’ora)per un “uomo”che mi ha sempre messo nell’ultimo gradino delle sue priorita’.
      Ma mi spiegate come si fa a ridursi a essere dipendenti da queste persone e ad accontentarsi delle briciole?

      • @Elvira noi siamo sempre in buona fede all’inizio. Pensiamo che ciò che ci dicono è vero, ci crediamo. Perché dovrebbe essere diverso?!
        Ma quando la situazione si complica, ecco che loro si mostrano per quel che sono.
        Ma per molte di noi, come me, é troppo tardi.
        Abbiamo i prosciutti e non vediamo la realtà

        • @Outlier non sono prosciutti, è amore …. Ma ad un certo punto si trasforma in dipendenza, perchè dai ma non ricevi!!
          Ti capisco …. Ma non è troppo tardi!! MAI!!
          Lui parla della ‘sua famiglia felice?’ …. Fallo anche tu!!
          Probabilmente lui ti vede star male, e questo aumenta il suo ego e aumenta il ‘controllo’ che ha su di te …. Sa che ad ogni suo ‘schiocco di dita’ tu corri …. Come una droga.
          Devi riprendere in mano la tua vita, non è facile …. Ma ne hai bisogno!!
          Forza Outlier!!!!

          • @Dispersa sei veramente avanti,così giovane e così avanti di testa e di tutto,
            Cito qui la tua frase che avevi scritto a Outlier ,ma che vale per tutte GRANDE CHIAVE che SPIEGA E DICE E RISPONDE a TUTTE LE DOMANDE CHE POSSIAMO FARCI QUI:

            “Sa che ad ogni suo ‘schiocco di dita’ tu corri …. Come una droga.
            Devi riprendere in mano la tua vita, non è facile …. Ma ne hai bisogno!!”

            Dispersa come vedi ho ragione a sentirti RITROVATA!!!!
            Bravissima hai già capito tutto!!!!❤️

        • @outlier quanta verità!i primi tre anni sono stati una favola,era veramente L uomo che ho sempre desiderato,presente ,attento,dolce….per un momento ho davvero pernsato che avrebbe mollato tutto tanto lo vedevo preso,e io avrei fatto altrettanto….poi piano piano (e purtroppo su mie insistenze)ha deciso di cominciare a prendere più tempo per se,sport ,palestra ,bici…e gli si è aperto un mondo.Lui che pensava solo al lavoro ,con una moglie che lo considerava solo un bacomat(premetto che però i rapporti lì hanno sempre avuti anche se lui la chiamava la morta)si è riscoperto giovane a cinquant’anni suonati…e da li foto a go go su ogni social del pianeta,è più commenti di donne arrivavano più il suo ego cresceva.Io so che a livello fisico non ha mai fatto nulla,ma già il fatto che un uomo faccia il galletto in giro non ti da L idea di molta Serietà.Morale più io mi incaxxavo per queste cose più lui si allontanava e mi diceva che ero pesante,che solo sua moglie aveva il diritto di essere gelosa.Peccato che lei sia impossibilitata a vedere i suoi post perché L ha bloccata.

          • Solo mia moglie ha DIRITTO di essere gelosa ti da tutto il suo amore per te

    • @berg…wow…wow…wow!!! Dovremmo avere tutte un amico uomo cm te! Xchè sentircelo dire da @ale sembra che nn ci basti…sei stato FANTASTICO nella crudezza del tuo post!!! Nn sn d’accordo solo qnd dici che un uomo ad una certa eta preferirebbe vivere da solo…secondo me “la tua certa età” ha un limite e la forbice si pone all’incirca tra i 40 e i 60…dopodiche sempre per ragioni prettamente egoistiche il maschio ha la necessità di avere una femmina paziente e fidata in casa! Xchè comincia a sentirsi vecchio e cominciano le paure vere…xchè improvvisamente nn è più il megasupertopmanager invidiato all’interno di un’azienda…ma magari uno da mandare in prepensionamento…e allora viene a mancare quell’aurea di fascino dell’uomo/leader sicuro di sé…ed è proprio in quel momento che all’orizzonte si intravvede…. IL CANTIERE! 😉
      …e questa è una loro grandissima paura…la moglie se lo tiene anche col cantiere e il companatico…l’ amante (spesso più giovane di qlche anno) chi lo sa?!?

      @cossora nn ho letto il blog x un paio di GG e mi sn un po’ persa…ma il TUO è già tornato?!?! Ellamiseria…nn ha retto nemmeno 3 GG?…tutto sto casino, pathos e lacrime (tue più che sue…sn sicura!) x l’addio DEFINITIVO…e dopo 3 GG e già lì a mendicare? Madonnamia @ale le azzecchi proprio tutte!!! L’avevi definito paraC…e mi sa che nn ci eri andato lontano…mentre noi tutte a sperare nel lieto fine! Nn capiamo proprio una mazza noi donne…lo dico pure a me naturalmente!!!!
      @cossora ti prego…fallo per noi che magari il chiodo nn ce l’abbiamo ancora all’orizzonte…esci col vicino figo che ti manda i cuoricini (poi naturalmente ci devi raccontare tt e farci sognare)…e se proprio nn te la senti… mandami il suo contatto…ci penso io!!!
      Buona notte donne

      • @EP il vicino latita oggi ma per la verità non mi interessa molto, nel senso che non mi stimola nemmeno il gioco della vicina seduttrice..
        Il coccodrillo è un gran PARACULO, scriviamolo pure per esteso,
        Piange, mi lascia e 10 ore dopo mi scrive ‘ciao come stai?’

        Però di separazione neanche la più lontana idea.
        Dicesi bipolarismo on demand.

        • @cossora l’unica cosa che “demand” mi sa che è un’altra!!!!…miiii…hai capito a piangere e chiacchierare tutta la sera senza subbliminare questo momento di tal pathos con un bel giro dell’orologio? È andato a casa con l’appetito, poverinoooo!!! E 10 ore dopo era in crisi ipoglicemica!!! Solo il mio resiste da 1 mese…avrò mica trovato il vero “principe”?!? ( dei traditori!!!)
          Ahahaha…me la rido oggi…fallo anche tu!!! E se nn sarà il vicino di casa…sarà un altro…o altri!!!
          E ricordati…nn sei una sfigata…(xchè ho visto che l’hai scritto da qlche altra parte)…sei incappata cm me…cm molte di noi in un uomo che aveva in mente SOLO la manutenzione della coppia (anche se da quello che capisco…c’è poco da manutentare…qua sarebbe meglio rottamare) e si è entusiasmato del ns essere piene di “vita”! Cm ha scritto Ariel spesso bisognerebbe indagare anche il momento in cui ci sm “cascate”. Io e te dopo tanti anni di storia (ormai cotta) con i relativi padri dei ns figli…una volta chiuso…AVEVAMO VOGLIA DI INNAMORARCI!!!
          E loro? X loro sm state OSSIGENO PURO! Difficile farne a meno…ma nn sufficiente x buttare all’aria tt la loro tranquilla routine…a volte penso siano così noiosi sti uomini!

        • @Cossora
          Dicesi Gran furbastro …..manipolatore solita solfa
          Un deja -vu scontatissimo
          Nulla di diverso
          Nulla di nuovo sotto il sole

          Infatti TU che SEI il SOLE SPLENDI in ALTO

          e lui
          Miserabile sta in basso molto in basso insieme a tutti i soliti amanti occupati in altro……

    • @Berg …. Stupendo!!
      Ora non ricordo …. Ma sei sposato? …. Visto che da come scrivi la tua ex-lei è uguale ai nostri ex-lui …. Tu avresti messo in discussione tutta la tua vita per lei? Il famoso salto nel vuoto …. Io me lo chiedo spesso, ma non trovo la risposta!!
      Rispondi solo se ti va ….

      • @Dispersa…ti rispondo. Quando l’ho conosciuta stavo con una ragazza ma dopo un po’ l’ho lasciata. Lei in realtà era stata chiara, non avrebbe mai lasciato la famiglia…ed io non avrei mai voluto rovinare la famiglia di nessuno. Il nostro rapporto è iniziato come un’amicizia da ufficio sfociata poi in qualcosa di più. Grandi telefonate, sms, incontri fugaci in ufficio, coccole…poi però lei in un estate “scappa”, mi dice che ha troppi sensi di colpa…nel corso dell’estate incontro anche io una persona, mi ci metto insieme perché avevo capito che se avessi aspettato lei finivo contro un muro. Lei finita l’estate mi fa domande sulla mia nuova storia, fa l’amica…ma dopo qualche tempo ritorna alla carica ed io ci casco, che errore!…le nostre storie sono così andate avanti in parallelo. Con il tacito accordo che le famiglie non dovevano risentirne. Solo che io ero preso da lei, troppo, le ho dedicato passione, cuore e pensieri…e lei era più presa dalla sua famiglia/marito. Cosi mi dava le briciole…non vi racconto nemmeno le dinamiche perché le conoscete. Andava tutto bene fino al venerdì…poi week end a corrente alternata e nei primi anni addirittura il lunedì mi faceva il muso perché presa dai sensi di colpa dopo 2 giorni passati in famiglia. Dal martedì niente sensi di colpa. E’ così durata 9 anni…all’ennesima sua fuga per ferie le ho detto che non mi andava più bene…che si decidesse, questi sensi di colpa erano ridicoli…risposta “ci devo pensare”…da allora io l’ho preso come il definitivo rifiuto e ho attuato il silenzio. Lei forse spera ancora che io torni a farle i complimenti, a darle il buongiorno e la buonanotte.

        • @Berg 9 anni. Ma tu come l’hai vissuta?
          Pensavo che solo a noi femmine fosse data la capacità di farci martirizzare per anni, fedeli, in attesa, fiduciose.
          Tu hai trovato la quadra (della serie che ti facevi la tua vita oltre a lei, importante ma non esclusiva) e poi è peggiorata, o hai sperato e sofferto invano in attesa di un miglioramento che a volte i fumi del dolore ti hanno addirittura fatto intravedere?

          • @Cossora…come l’ho vissuta? A parabole continue. Il trend era sempre lo stesso…a periodi in crescendo con un profluvio di cuori e sentimento e poi un evento umiliatore da parte sua azzerava tutto per poi dopo un periodo di silenzi e musi ripartire con grande slancio…il tutto si è ripetuto ciclicamente per 9 anni…ma negli ultimi anni va detto mi ero di molto raffreddato e mi preoccupavo sempre meno, ero sempre meno geloso e alla fine il tutto si è consumato. Comunque in questi anni passavo da momenti di grande felicità a momenti di ansia, gelosia, mal di pancia, incazzature…il tutto ciclicamente…devo dire che riguardandomi indietro è stato un bagno di sangue, una fatica emotiva enorme. Alla fine la spiegazione che mi sono dato è che fosse una dipendenza autoalimentata dove lo squilibrio tra il mio impegno ed il suo ha portato allo stillicidio da parte mia…lei non credo abbia sofferto o comunque non come me…non che lei non mi abbia dimostrato niente, altrimenti uno non dura 9 anni…ma sentirsi dire “ti amo”, “sei l’uomo della mia vita” e poi nei fatti vedersi mettere sempre dopo tutto e tutti apriva ferite che poi faticavano a chiudersi.

          • @Berg sono davvero impressionata.
            Nove anni sono tanti, troppi per non alzare la testa e dire ‘ma chi cazzo sei??? sparisci!!!’
            Sono contenta se hai aperto davvero gli occhi.
            Non va bene, ma te lo dico col cuore, non si fa per nessuno (e io sono madre di due ragazzi, che adoro) se ci si merita il meglio non si accetta niente di meno.
            Ti stringo forte!

          • @Cossora Sei stata brava col tuo scrivere a Berg a rendere l’idea di come purtroppo possa capitare di avere a che fare con una Donna che secondo il mio modesto avviso è sicuro una personalità disturbata ,
            La prova inconfutabile è tutto il tuo racconto Berg dei suoi comportamenti verso di te e soprattutto il fatto che dura da Nove anni,ma ci rendiamo conto???
            E tu Berg infatti scrivi che speri adesso che ancora magari più avanti non ritorni alla carica

            Insomma ragazzi il tempo di anni così è veramente sostenibilissima la ipotesi che sia Narcisista Patologica

            Il Narcisista Parologico NON MOLLA MAI LA SUA PREDA
            succhia energia non gliene frega nulla che sia energia positiva o meno cioè finché si risponde per il Natci è uguale
            Succhia tutto fino a sfinire le persone dentro

            Fuggire per sempre ignorare totalmente è la unica soluzione per non soccombere .
            Un abbraccio Berg
            E brava Cosdora con intuoi efficaci esempi!!!

        • @Berg …. Sei l’anti-uomo!!
          Grazie per la tua risposta ….
          9 anni sono un eternità!!
          Ma ormai sei fuori dal tunnel!!
          E lei? Che il prox sia un lui come i nostri!!
          Tu meriti solo il meglio!!

          • @Dispersa…Lei? non so se avrà un altro…credo che per un po’ si sentirà emotivamente stremata anche lei dopo 9 anni di salti emotivi. Per un po’ si sentirà sollevata di essersi tolta questo peso dalla coscienza. Come diceva @Ale in un post illuminante, loro subito dopo si sentono sollevati, riprovano a tuffarsi nel matrimonio. Ha già cominciato a elogiare il marito in pubblico qui in ufficio. Io non ho social ma ho potuto constatare che lei invece ha già iniziato a con gli hashtag #famigliadelmulinobianco. Ma soprattutto adesso ha più libertà di 9 anni fa e va a correre, serate, grigliate, ferie esotiche che prima coi bimbi piccoli non faceva. Forse rientrerà nei binari del matrimonio perfetto o forse tra un po’ si annoierà ancora e proverà a vedere se riesce a prendere un’altra dose. Credo sia troppo timorosa per cercare nella sua cerchia di conoscenti, troppo rischioso. Il collega era perfetto perché poteva avere la dose di autostima tutti i giorni in ufficio senza paura di contaminazioni sotto casa.

          • Sai @berg mi fa davvero molta tristezza la tua amante. Chissà quanto soffre per dover sempre mostrare agli altri una facciata del suo matrimonio che non esiste proprio.

          • Ci sguazzano anche altrimenti non ci starebbero. Si chiama convenienza

          • Convenienza non vuol dire felicità. Poi che uno guardi al male minore è in altra storiA

          • @Berg, sempre mia opinione: bazziccherà in giro a raccogliere i consensi che le servono per sentirsi sempre la più bella (un po’ come la strega di Biancaneve) .. poi lei non so come sia .. ma se si innamora davvero crolla, come tutti.
            Non credo sia possibile si innamori di te, la tua funzione per lei è un’altra e non cambierà. Quando l’avrai esaurita (ma in realtà ti sarai esaurito tu) verrai liberato definitivamente.
            E sarà la tua fortuna, credimi!

          • @Cossora…io non voglio più che si innamori di me…ora, dopo tutte quelle che ho passato, non si ricucirebbe più un rapporto sano, sarebbe troppo viziato dal mio risentimento. Poi io sono uno che rinfaccia, che non dimentica nulla. E sono anche vendicativo di indole. Non riuscirei

    • @berg I tuoi commenti lasciano il segno ogni volta. La verità nuda e cruda in quattro righe, la spiegazione a tutti i nostri perché. Applausi a te e alla semplicità con cui scrivi

  40. @Nina … secondo me ha capito eccome. Ha preso coscienza che fa una vita da schifo. Ma come moltissimi uomini è un vigliacco. Ma è la sua vita. 🙂

  41. Ragazze mie belle, ma davvero vogliamo un uomo bugiardo? un fallito? uno che non ha capacità alcuna di amare? ma dai! Ma siamo milioni di volte migliori. Andiamo avanti con la consapevolezza che nella vita contano i gesti non le parole zuccherose. Tanto sappiatelo tutte… arriverà il momento in cui rimpiangeranno ciò che non hanno saputo tenersi 🙂

    • @lollo tesoro, no che non lo vogliamo. Quando mai??
      Il problema è che da innamorate non vediamo nessun difetto.
      E se nella cecità becchiamo uno particolarmente stronzo che ci indebolisce.. facciamo fatica a riprenderci anche quando lo smascheriamo.
      Tutto qua.
      E’ una concomitanza di eventi e circostanze fertili alla creazione di mal d’amore.
      dovremmo aprtiore stronze. Sempre e comunque. Ma non siamo fatte così.

      • @Cossora esatto ,
        Non siamo fatte così
        E meno male !!!!
        Perché la forza del riuscire a provare un sentimento sincero è pura Bellezza del nostro essere umani Femmine
        Super proprio per questa nostra capacità di amare

        Ed è proprio questa che ci aiuta sempre nella vita a superare ogni dolore ,
        Andare oltre il vento di tempesta saper guardare oltre
        Per ritrovare la propria Dignità fierezza che
        Tesoro di Donna ciascuna può imparare a saper meglio
        Discernere
        Dare amore soltanto a chi ci merita!!!!!

      • Esatto Cossora,
        ben detto.

        Berg mitico…la legge dell’evoluzione e della conservazione della specie sintetizzata in poche righe unita al risparmio energetico dell’uomo medio. Il tuo commento è degno di almeno tre oscar.

        Rosa “ti usa chi non è chiaro negli intenti” proprio così.
        Un uomo che non ti usa si presenta e ti dice: “Ciao bella donna. Mi piaci, sei molto affascinante. Mi piacerebbe poter avere degli interessanti scambi sessuali con te ma senza impegno perché sono sposato e non posso lasciare la mia compagna. Ci stai?”. Se sì ok, si tromba e si torna a casa e tutti vissero disillusi e contenti altrimenti è truffa emotiva reiterata e preterintenzionale. Un volersi approfittare dell’amore di un’altra persona per trarne meri vantaggi ludici a costo zero.

        • Sticazzi @C. Mi vien voglia di scrivere a lui tutta sta suoercazzola dela truffa reiterata e bla bla bla ma.. io non gli scrivo più

        • A volte succede anche che ti dicano la verità, come è successo a me, solo un gioco, si tromba e basta ok?. Io ho accettato di giocare, ma ho paura che ora la situazione stia sfuggendo di mano. Ho paura, mi allontano, ritorno, mi allontano e ritorno ancora, insomma un tira e molla continuo.

          • Se posso permettermi un sommesso consiglio: TRONCA finché sei in tempo, tutte (chi più, chi meno) partiamo sportive e disilluse, poi la maledetta ossitocina ad ogni accoppiamento trascina un metro in più verso il baratro dell’innamoramento… E quando ci si è dentro, è poi un casino uscirne, come si vede da tante storie qui. E poi lasciatemelo dire, mandarli a quel Paese quando non se lo aspettano minimamente e sono ancora presi dall’ormone dà anche una certa soddisfazione 😉

      • @cossora,io i suoi difetti li vedo anche se sono molto innamorata(e pure scema evidentemente)io l’ho beccato pure molto stronzo,anche se devo dire che negli ultimi tre anni ha affinato la sua stronzaggine… ho sgamato tante volte le caxxate che mi racconta ,perche’nemmeno se le ricorda….e’un bugiardo e anaffettivo, ho capito che l’unica persona che ama e’se stesso,non ha empatia e ogni volta che gli fai notare qualcosa che non ti piace in lui diventa una iena.
        Io chiedo aiuto a voi tutte per lasciarlo definitivamente,mentalmente mi ha massacrata e non riesco a uscire da questo circolo vizioso.
        Spero che tu ora stia meglio,avevo sperato che la tua cena andasse benissimo e che lui ti dicesse che aveva scelto te,perche’ nonostante tutto credo ancora nell’amore e spero che vinca sempre su tutto.
        Non e’andata cosi’e ci sono rimasta malissimo,ora ti auguro solo tutto il bene del mondo e a lui auguro di accorgersi quello che ha perso pur di mantenere il suo “status”….spero che si mangi le mani ogni giorno della sua vita per avere barattato l’amore con la convenienza.
        Chiedo ad Ale…..ma ci sono uomini che soffrono(sul serio) dopo che li hai lasciati?

        • Quelli innamorati che poi tornano con la carta bollata. Gli altri più che altro sono crampi da fame perché di colpo a dieta

          • Allora Ale, secondo te dopo che mia ha detto che proprio grazie a me ha capito che vuole tentare di recuperare il rapporto con la moglie ( AHAHAHAHHA) e che non la tradirà mai più , sono riucita davvero a levarmelo di torno ? io credo di si !!!

          • Ale , ma come non credi. Ti garantisco che ha detto di aver parlato con la moglie. Che non vuole assolutamente perderla. Che le mie parole lo hanno fatto davvero riflettere. Sono stata io a dirgli che se l’amava allora doveva darsi da fare. Mi ha proposto di restare amici, gli ho detto che mi stava bene, ma solo se lo diceva alla moglie …. Questo te lo dico io… EVAPORA ! Dai , sono stata brava ..

          • @lollo hai l’euforia di quando sei in bilico tra lo speriamo che muoia e lo speriamo che arrivi con un mazzo di fiori!
            Senti, qualsiasi cosa faccia, ricordati che non dipende da te, ma da quanto gli conviene e da cosa gli conviene ora.
            A te, cosa conviene, lo sai e lo sappiamo tutte, perciò prendi decisioni in base a quello.
            Il tuo stare bene.
            Non hai altro, se non le molano per iniziare con noi.. NON ABBIAMO ALTRO. Non ci sono cazzi che tengano.

          • @Lollo
            Credo che @Cossora abbia sentito giusto interpretando il tuo pensiero inconscio?
            Non so ,ma il commento di Cossora mi è piaciuto molto ,mi sa che ci azzecca molto
            Tu che ne pensi o meglio che ne senti???

            Perché in effetti questo tuo insistere con @Alessandro a scrivere che sei stata brava a ricondurlo nei territori di famiglia
            Ha un non so che di qualche tuo pezzo e core per lui……

            Non so spero che in verità tu veramente
            Sappia proteggere sempre te stessa
            Soprattutto questo suo dirti
            Resta mia amica…………

            Sono molto perplessa!
            Un abbraccio fiducioso nella tua saggezza maxima!!!!!

          • Ragazze mie, io chiedo ad Ale per ironia. Non ho lcuna voglia ne intenzione di averlo nella mia vita. Io non l’homai voluto nella mia vita. Mai voluto passarci un week en ( proposto tra l’altro) ne frasi del tipo ti amo tanto ma la famiglia. Io mi sono divertita . L’ho detto dall’inizio. Sesso alla grande. E io l’ho mollato. Ripeto l’ho fatto quando per caso ho visto sua moglie. Non me la sono sentita di essre la complice di un bugiardo , di un uomo che inganna la madre dei suoi figli. Mi sono immedesimata nella moglie. Non lo vorrei per me. Allora basta. Ciò non toglie che non abbia voluto comunque dirgli ciò che pensavo di lui del suo matrimonio e di come davvero considerava moglie e figli. Non torna , perchè io non lo faccio tornare. Non ha più modo di contattarmi . Ed ho scelto io. E se mi incontra è lui ad abbassare lo sguardo. Alcune donne sanno scegliere con decisione. Io l’ho fatto. La mia vita non ruota intorno ad un tipo del genere. Ruota intorno a ciò che mi fa stare bene. Mi manca solo una cosa… IL BUON SESSO: Ecco quello si, perché di machietti capaci di farti avere gran begli orgasmi… ce ne sono pochi. Il resto ? fuffa.

          • Ale non sono affatto una santa. Neanche una mediatrice famigliare. Ho solo sentito empatia per una donna bella , a mio avviso innamorata che veniva offesa dall’uomo che le stava promettendo una vita serena insieme. Quando mi sono divorziata . l’ho scelto io . Non volevo una vita falsa. Volevo essre davvero amata e rispettata. Forse davvero mi sono rivista in quella donna. La tradirà ancora, ne sono certa. Ma non voglio più essere complice.

          • Sinceramente se non si risolve i suoi sentimenti per me e non si separa che poi stia bene a casa con la moglie non me ne frega una beata mazza. Sono cazzi loro.
            Non possiamo rimanere amici, perchè io voglio altro e lui non me lo da.
            Ma se mi chiedesse di rimanere amico non potrei raccontarmi che lo fa per.. riconoscenza? Rispetto dei vecchi tempi?
            Lo fa solo perchè se mai dovessi avere un momento di debolezza.. meglio a lui che a un altro.
            @lollo, torna in te donna meravigliosa!!
            Questo è un amico? Non ci credo che ci credi.
            Dobbiamo puntare a una unica cosa: STARE BENE PRESTO. Con o senza di loro, PURCHE’ BENE.

          • @Cossora che significa
            Che l’importante è tornare a star bene con o senza di loro?

            Scritta così si potrebbe benissimo interpretare come se fosse una droga cioè pur di star bene pure se si s già che non funziona visto che nulla sta concretamente cambiato da parte del lui

            Pur di stare bene ,allora si ritorna anche insieme???
            Scusami ,ma non ho capito bene.

          • @Ariel significa quello che ho scritto: STARE BENE. Se torna seriamente e sono ancora innamorata, starò bene.
            Non ho avuto a che fare con il demonio, è un debole, un codardo nel non separarsi, ma non è una persona cattiva.
            Ripulito delle sue debolezze (quelle che mi competono) rimane l’uomo di cui mi sono innamorata.
            Ma con tutti questi divieti anche volendomi adattare.. in poco tempo diventerei cattiva.
            A ottobre mi sembrava troppo chiudere dando una condizione netta. Oggi sono al punto di dire ‘o dentro o fuori’.
            Scelga lui, io ho già detto la mia.

          • @lollo, ma allora per te è molto semplice! Se non ci sono sentimenti di mezzo, e ti limiti (si fa per dire limiti) a voler del buon sesso, direi…..avanti il prossimo.
            Si tratta solo di individuarne uno altrettanto bravo, o addirittura più bravo.
            Per noi povere tapine, che ci abbiamo lasciato il cuore, è un pò più complicato.
            Perchè dobbiamo demolire l’idea che ci siamo costruite di loro, invece che demolire noi stesse. Dobbiamo smettere di aspettare, sperare, credere, interpretare, analizzare e soprattutto dobbiamo mandarli affanculo una volta per tutte.
            @cossora, io non so te, ma io non faccio l’amore con i miei amici.
            E soprattutto i miei amici non fanno giochetti con me. Ci sono, sempre, quando ne ho bisogno.
            Lui no. Se va bene c’è MA quando lo decide lui.
            Questa non è nemmeno amicizia, questo è un niente travestito da persona.

        • @Elvira non mi ha mai mentito. mai beccato.
          Se gli ricordo qualcosa che ha detto e in cui ho creduto lui umilmente e con imbarazzo dice ‘sai che di questa cosa non mi ricordo? scusa forse mi sono fatto prendere la mano o forse anche tu a volte hai visto cose più grandi di quel che erano’.
          Insoma un limitato cosciente dei suoi limiti.
          Non tornerà con carta bollata.
          Non tornerà e basta.
          Ma grazie per il vostro tifo. Ci ho creduto e sperato anche io.
          Pace e bene.

          • Bella …. ‘Un limitato cosciente dei suoi limiti’ ….
            Secondo me tornerà, ma non con carta bollata ….
            Ricordati sempre il tuo ‘pace e bene’ …. E magari non subito, che poi si rischia di sbagliare, ti auguro di trovare un ‘gran bel chiodo’!!!!

          • @Cossora questa frase del limitato è ben riconducibile anche all’uomo con cui ho rotto tre mesi fa. Cmq sei una donna intelligente e hai saputo accettare i suoi limiti andandotene.

          • @Tina che dire? C’ero anche io in questi 14 mesi non è che posso dire che non ho visto niente.
            Ho visto, ho dato fiducia (se l’è anche meritata, per carità) e poi.. poi boh mi sono innamorata e ho perso lucidità di giudizio.
            E’ anche stato tanto tanto bello. Tantissimo.
            Ma come ogni cosa anche questa doveva evolvere e.. per quanto mi costi e mi faccia male ammetterlo.. lui si è opposto.
            Alla fine, questo è: opposizione al cambiamento.
            Dolorosa, sempre. Ma sono ancora viva!!

      • @Cossora bella. Hai ragione. Al cuore non si comanda e questi si sanno vendere bene. Ma allora amiamoci con più forza, con più dedizione. Impariamo per il nostro bene.

        • @Lollo dici benissimo e quindi Cara Cossora cerca se puoi di amarti di più
          Ad esempio pure se adesso non riesci a staccarti decisa perché senti ancora vivo il tuo sentimento e non sei ovvio molto lucida
          Perché lo capisco è naturale che sia così i primi giorni tempi
          Almeno senza stress potresti prendere in considerazione il fatto di trovare un compromesso a tua protezione
          E cioè lasciati pure andare a ciò che senti vuoi ,ma almeno in contemporanea potresti fare incontri con un terapeuta
          Credo che veramente potrebbe aiutarti molto se non altro a poterti aprire sfogare potertr fare ordne in te stessa in santa pace perché un rapporto terapeutico è veramente unico
          Perché soltanto con un terapeuta si può veramente essere aperti senza mai mai sentirsi giudicati ,ma proprio il contrari

          Potresti almeno pensarci per conto tuo a questa idea proprio in questa fase difficile ed impegnativa emotivamente per te
          E chebè naturale e comprensibile sia così

          Pensarci è già fare un passo per amare te stessa.
          Un abbraccione!❤️

          • Certo che ci penso. Non ho niente in contrario.
            Se non so gestire una cosa o se sento che qualcisa sta gestendo me o i miei figli non vedo perché non cercare di farmi dare una chiave.

  42. @berg “Sarebbe un po’ come entrare in campo dalla panchina avendo già visto buona parte della partita da fuori anziché giocarsela dall’inizio…non so se mi sono spiegato.”
    Bella la tua similitudine, e devo dirti che hai ragione.
    Ci riflettevo ieri, ma a conti fatti, poi lo vorrei uno che mi ha fatto soffrire in questo modo?
    Riuscirei a lasciare da parte tutte le delusioni, le bugie, le vigliaccate?
    .. Ehm… mi sa di no.
    Quindi mi sto aggrovigliando su me stessa,e non riesco a capire perchè anche alla luce di queste considerazioni non riesco ad essere serena.
    Di lui, mi da fastidio il fatto che si sia assolto (probabilmente non si è mai nemmeno messo sotto accusa).
    Lui , ha fatto in modo che io mi dicessi quello che mi doveva dire lui, fa “l’amico” e credo che abbia un suo equilibrio.
    Quella che ha la vita buttata per aria, sono io.

  43. Cara Elvira,
    È un percorso che dura da troppo tempo (parliamo di 8 anni con pause anche di tre). Deve per forza finire. Si arriva purtroppo a questa consapevolezza dopo così tanto tempo e fatti zero.
    Quando poi davanti al primo imprevisto ti rendi conto che l’agnello sacrificale sei proprio tu, come è successo a me, ti rendi conto di quanto vali veramente nella sua vita.
    Diventi un appendice, un corollario. Pensa che lui ormai non protestava più quando recriminavo. Mi dava ragione e mi ha lasciato …..anche se mentre lo faceva tentava di sedurmi ancora.
    Questo ti fa capire quanto, fino alla fine, è stato il sesso il ”primo movens” di tutte le sue azioni.
    Per carità, una donna si sente lusingata se è irresistibile ad un uomo perfino in queste situazioni ma noi abbiamo bisogno di altro anche.

    Un abbraccio cara

    • @C.come te una storia lunga a più riprese.
      Alle mie ultime sbottate dove non ho fatto sconti, lui stava zitto e dopo mi dava ragione. Peccato che non si smuovesse di un cm. Peccato che non abbia nemmeno avuto le palle per lasciarmi, ho dovuto farlo io.
      @cossora, lo ami. Anche io. Questo è indipendente da loro perché loro stanno lì fermi a farsi amare, ma stanno dove sono.
      Dobbiamo prendere il nostro amore e farne un altro uso.
      Te lo dico col cuore, smetti ora, prima di ritrovarti come me con un sacco di anni buttati via nella speranza che succedesse qualcosa che non è mai accaduto, mentre la vita intorno va avanti.
      Con questi tipi, che invece di sentirsi dei vigliacchi ,si sentono addirittura degli eroi perché loro sacrificano la loro felicità per “gli altri” (figli, mogli, nipoti e vicini di casa), con questi qui che se la raccontano alla grande, che in realtà pensano solo a loro stessi, perche se ci volessero anche solo un pò di bene, sapendo di non “poterci” prendere, ci lascerebbero almeno andare, se ne esce solo sconfitte ed esauste, credimi.

      • @Rosa ho chiuso. L’ho chiuso fuori. Lo amo da impazzire ma è fuori, eliminato.
        In queste vesti almeno.
        Poi se come dice @Ale torna con la carta bollata riapriamo la pratica, anzi, ne apriamo proprio una nuva.
        Ma basta.
        Non si sacrifica niente per nessuno,

        14 mesi sono fin troppi.. è un disco rotto.
        Voglio conservare la mia autostima, ho avuto due coglioni così fino ad ora, non mi svaluto per lui.
        E’ stato un momento duro, di debolezza, ma è passato. E se non è passato lo faccio passare. Ho dei prìncipi.
        Sapete.. penso ai miei figli, che hanno visto che guerriera determinata sono stata verso tutti, e mi chiedo ‘cosa penserebbero di me se mi facessi gestire da un uomo che mi mette al secondo posto?’
        Il secondo posto non è abbastanza per la loro mamma!

        • @cossora ti stimo davvero.Sei riuscita a fare una cosa importantissima per te,hai preservato la tua dignita’e sono certa,da come parli,che non mollerai a meno che davvero lui non torni con i fatti.
          Ti abbraccio forte,leggere te mi fa pensare che anche per noi meno determinate ci sia la svolta definitiva.

          • Mi sento forte @Elvira, sono una combattente. Ma ho paura anche io dei momenti in cui ho voglia di cedere e di farmi abbracciare. Perchè so che dopo due settimane correrebbe ad abbracciarmi. Poi tornerebbe a casa.
            Ma è come quando mangi qualcosa che ti piace tantissimo e sai di essere intollerante.

            Mentre mangi dici ‘mamma che buono, ho fatto bene a cedere’

            Poi dopo quando stai male come un cane pensi ‘ma chi me lo ha fatto fare?’

            Esiste semore qualcosa di meglio che non ti fa male. Sempre.

        • @Cossora Bravissima!!!!!
          Meriti Il Primo posto !!!!!!!!!!!!!!
          Esattamente!!!!!!!!!!

          Questi sono i PENSIERI GIUSTI che esprimi perché vengono dalla parte più autentiva di te ,il tuo inconscio

          Funziona così per tutti,fai caso a cosa sogni e se ti ricordi i sogni scrivili per te stessa
          Il sogno viene dal inconscio è una chiave autentica di ciò che siamo e vogliamo veramente per noi stesse

          Ciao @Cossora i tuoi figli possono soltanto che Amarti Tutta per Sempre esattamente così come sei LA TUA VERA LUCE!!!!!

          Forza Cossora!!!!

  44. Sapete cosa è pazzesco? Che ci si abitua anche alla desolazione. La sera dopo le 22 mi scriveva. E io iniziavo la mia danza di parole intrattenendolo. Si stava anche bene mi emozionavo a volte eccitavo con lui.. per carità ma.. era il suo orario, la sua disponibilità, il suo bisogno.
    Se mi sentivo sola una domenica: lo sai che il weekend sono blindato tesoro.
    Non so come ci si arriva. Però ci si arriva e visto adesso non è un bel quadretto. Non é neanche speciale. Mi vedo anche un po’ sfigata!
    E va beh. Esperienza!!

    • @Cossora non sei sfigata!!
      Le sfighe sono altre ….
      Sei semplicemente donna ….
      Sei forte e tenace, ma l’amore è altra roba …. Se non vissuto a 360°, e non intendo con i numeri a letto, ti porta solo tanta tristezza e vuoto ….. Domande che conosci a memoria e risposte che cambiano continuamente!!
      Forza Cossora!!
      Me l’hai detto tu ‘non c’è nulla di nuovo sotto il sole’!!

    • Se ti può consolare noi nel week end ci sentivamo sempre… ma questo non ha cambiato di una virgola le cose…

      • @Micaela non è la quantità (certo, sotto un livello è anche la quantità) ma è l’abitudine, la ripetitività, il fatto che non ci sia mai un fuori programma che mi ha fatto pensare ‘mi ha trovato una casellina nella sua vita, e li devo stare’.
        SIcuramente tutte nei primi tempi ci ricordiamo la sensazione bellissima della sopresa, dell’inaspettato.
        Adesso il fuori programma diventa la soluzione al momento di cirsi: sei risentita? Ti chiamo di domenica così vedi che sei importante.
        Ci credono, ma il problema è che ci crediamo noi!
        Detesto la routine nel matrimonio, figuriamoci in una relazione nascosta. Via.

        • Comunque é vera sta cosa che quando siamo risentite per qualche loro mancanza improvvisamente l’ impossibile diventa possibile!!
          A me sta cosa faceva incazzare ancora di più

        • Vero @cossora, a me manda in paranoia…
          La chiamata del aabato, cinsivede il giovedì, zero messaggi se non per accordarsi sull’incontro, lui non è uomo da messaggi.
          Ho provato a spuegargli mille volte che non si tratta di ricevere il cuoricino, ma che potrebbr rsser unnmodo per esserci quando non è possibile diversamente. Nulla.
          E poi, ho capito. Non ne sente il bisogno. Perché di fatto sono stata inserita nella sua agenda come il dentista, anche con le stessenemozioni, credo.
          Non scrivo più, e non prendo nessuna iniziativa. A messaggio rispondo con cortesia, se no sto zitta.
          Ora sono 2 sabati che non arriva la telefonata, e lo diconcon sollievo.
          Per me è chiusa, vorrei solo dirgli che finalmente so chi è, ma credo non capirebbe.

      • Io nei week end avvertivo proprio il sorpasso del marito, era palpabile il suo atteggiamento di ritiro spiritual-famigliare. Anche quando scriveva, scriveva con sufficienza. Io mi sperticavo a renderla partecipe delle mie giornate con messaggi, descrizioni, foto…lei bacetti e cuoricini ogni 6 o 7 ore, spesso solo la mattina o la sera. Poi durante la settimana scriveva come un’amanuense. In questi dettagli io vedevo il suo “bisogno” di colmare qualcosa che nel week end era meno impellente…quindi lo ero anche io.
        A lei queste cose le ho sempre rinfacciate…lei svicolava o spariva per qualche giorno salvo poi tornare con un “mi manchi sai”.
        Fa bene scrivere qui…perché se a uno affiora il dubbio…scrivendo e rievocando le sofferenze passate ti passa di colpo.
        Grazie Ale e tutte voi!

    • Da sposata e amante ti posso dire che nessun giorno è blindato. Il tempo per un messaggio, anche se stai per fare la doccia, si trova. La verità, e lo dico con grande consapevolezza e una maturità che sto consolidando proprio in questi giorni, è che a loro va bene così. Come dice @berg, come sostiene @Alessandro. Io sono basita da come mi sono fatta trascinare in questo vortice ma la risposta che mi dò è una: mi ero innamorata, davvero. Ma ci merita chi non ha il coraggio di rischiare per noi? NO! Resetta @cossora, hai la fortuna di aver avuto un punto da cui ripartire rispetto a noi che ancora ci aggrappiamo a flebili promesse e proviamo ogni giorno a trovare la forza di mandarli a fanculo.

      • @anna e’ verissimo quello che scrivi,all’inizio lui scriveva sempre anche quando era sul divano con la moglie,feriali e festivi e anche durante le ferie.
        Ora buongiorno e buonanotte,il week end mai anche quando so benissimo che e’solo….credo semplicemente che le stia provando tutte per farsi lasciare perche’non ha le palle di farlo lui,non vuole la responsabilita’ di farmi stare male.
        L’altra sua frase preferita e'”amore,io ti amo troppo,non farei mai nulla per farti soffrire o ferirti”….ma il suo comportamento ha qualcosa che possa lontanamente assomigliare all’amore?uno che si comporta cosi’ti ama?….anche io sono basita ,basita di me stessa e del potere che gli ho dato

          • Amano troppo sè stessi.
            Vogliamo parlare del mio che, dopo esserci rivisti, poi passa giorni in pseudo silenzio? Ma davvero sono così idiota da perderci ancora del tempo? Il mio è un narciso, vuole essere celebrato, vuole sempre avere conferme e poi si allontana perchè ne ha troppe e poi torna. Sono un’idiota in via di guarigione.

        • @Elvira…sembra la mia lei…vuole farsi lasciare. Poi tornerà quando vedrà che fai sul serio ma sarà solo un ripetersi di schemi già visti. Lascialo tu approfittando di un giorno in cui ti fa girare i cabasisi e non voltarti mai indietro.

      • Sono stata amante anche io @Anna prima di separarmi, due anni fa e confermo: lui era la cosa più importante. A lui il doppio delle attenzioni, delle dimostrazioni.
        Non è questione di amanti. E questione (generalizzando ma non tanto dai..) di cromosomi.

        • @Cossora come è finita quella tua storia precedente, se posso chiederti?
          Comunque vi confermo che anche io scrivevo ovunque e in qualsiasi situazione, escogitavo di tutto pur di sentirlo e scrivergli e lui faceva altrettanto. Questo blindare quando si è in famiglia è per far capire esplicitamente che siete/siamo un diversivo ma che la famiglia viene prima e non si tocca.

          • @KK mi ha aperto gli occhi sul mio matrimonio finito. Ho preso coraggio e a luglio ho proclamato crisi e coinvolto un terapeuta per gestire i bambini. A fine agosto ho lasciato l’altro.

          • @KK hai ragione. A me più che sbattare in faccia che la famiglia non si tocca sbatteva in faccia che lo status del figlio non si tocca. Lui mammo legato a doppio filo col figlio, mi ha detto l’ultima volta piangendo ‘io non so rinunciare alla quotidianità con lui, non voglio’. E’ un rapporto di dipendenza strettissimo (più di una volta durante la cena lei chiamava passandoglielo direttamente mentre piangeva: sai mio figlio non si addormenta senza di me..) al quale mi rifiuto anche solo di avvicinarmi.

    • Sembrano dei carcerati affetti da Sindrome di Stoccolma a cui viene concesso il quarto d’ora d’aria ….ahahahahah
      Che patetici pezzenti

  45. La devono piantare con questa storia dell’essere blindati il week-end! Cos’è? Viene loro sequestrato il cellulare come ai bambini indisciplinati? Che non ce la raccontino, perché innamorate sì ma fesse no! Pochi secondi per un breve messaggio non sono mica un’impresa titanica! Lo possono fare. Se lo vogliono.

    • Beh ti assicuro che dopo averli beccati una volta l’occhio su dove si trova il cellulare, su quanto dura la pausa wc etc etc lo buttiamo..

      • Sei così preziosa tu qui @Whiterabbit. Così obiettiva, senza vizio nonostante la tua posizione potrebbe farti -umanamente- sbilanciare.
        Incredibile lo spaccato di chi sta dall’altra parte che ci offri, senza prevaricare, senza giudicarci.
        Grazie!

    • @Artemisia,
      Infatti non lo vogliono
      Fanno solo semplicemente I CAZZI LORO e anoi amanti
      ” e chi cazzo ne frega ,tanto quando voglio mi basta farti un fischio e tu corri da me a PRENDERLO……”

      Bene allora maschio così fatto ecco la mia risposta di Grande SUPERDONNA,

      “senza SE E SENZA MA,
      VAFFANCULOOOO “

    • Certo Whiterabbit, innamorate si, fesse no, ma che senso ha controllare il cellulare?
      Che senso ha azionare il timer e vedere quanto tempo impiega al wc?
      Perdonami, ma quando si arriva a questo la coppia oramai è già alla frutta.

      • Esatto! Ha senso se vuoi capire se ti sta prendendo per il culo e in caso scappare a gambe levate. Se dopo tutte le pippe sulla redenzione ti accorgi che scrive ancora all’altra, beh ciaone! O devi solo fidarti e basta alla cieca?

        • @whiterabbit veramente mi sembra così umano e nturale che ti veng dacontrollare un momento
          Insomma un tradimento non è uno scherzetto
          E ovvio che in fase del provare nonostante tutto a proseguire dando fiducia di nuovo al marito insomma a chi non verrebbe di fare una controllatina preventiva?

          Certo che ovvio è il caso prima o poi di parlare insieme di tutte le difficoltà che ovvio esistano a riprendersi insieme ritrovare un nuovo equilibrio

          Insomma purche come evidente se ne parla insieme,ma na controllata a me pre così umana
          E pure salutare e a scopo adesso mi voglio rendere conto meglio di tutto compreso ovvio esprimergli i tuoi dubbi o difficoltà

          Insomma White controlla n santa pace!!!!!!❤️

      • @franca purtroppo ci sono persone molto, troppo insicure di base che magari dopo aver scoperto un tradimento diventano maniache del controllo.
        Ho scoperto da mio marito che Ci sono mogli ( di amici suoi) che non trombano mai ma che quando il marito esce la sera con amici appena rientrano gli saltano addosso per avere conferma o meno di un eventuale tradimento ( anche se mai tradite eh!)
        Io a volte mi chiedo se vivere così può definirsi davvero vivere.
        Non si può ridurre il matrimonio a questo!!! Il matrimonio dovrebbe essere condivisione non oppressione e controllo
        Che cacci si sposano a fare se non si fidano del proprio marito!!

      • Beh dire ‘alla frutta’ per un messaggio o una pausa WC lunga è un po’ forzato.
        Sicuro c’è un elemento di distrazione, una interferenza.
        Vale le pena appunto dapprima osservare e poi (qualsiasi sia il risultato raccolto) parlarne per chiarire o prendere lo spunto per dare una controllatina a come sta il rapporto.
        I dubbi ci stanno, nell’arco di una vita insieme, no?

        • @cossora grazie. Iniziavo a sentirmi pazza. Vorrei aggiungere che MAI lo avevo controllato prima, ma un’occhiata ai suoi movimenti, a come si muove ora li do.. ma cavolo avrò il diritto di saperlo se devo fuggire o meno..

          • Quando si crea il precedente come nel tuo caso, verificare è d’ obbligo. Se non altro per rispetto verso se stesse. Mi hai preso in giro un volta ma stai certo che la seconda non capiterà.

          • @ariel @micaela, @cossora, ora non lo faccio più. Sono passati 8 mesi, ho smesso dopo 4, ero arrivata al punto di esplodere, e un giorno mi sono detta basta, o me ne vado o la smetto. Sembrava quasi che il cercare cercare e non trovare nulla fuori posto mi facesse rimanere peggio, non perché volessi trovare qualcosa a tutti i costi o lo desiderassi, anzi, ma quella situazione mi imbruttiva l’animo. Ora cerco di guardare a come si comporta, a come si muove, ma non controllo il telefono. Guardò solo a come lo muove in giro per la casa, se lo lascia incustodito o meno. Ogni tanto me lo trovò davanti, e lo fissò qualche secondo, poi desisto. Io non sono quella roba lì, e lui ora non mi da alcun motivo di pensare che le cose non siano come dice.
            Però vi giuro in certi momenti è tanto difficile.
            Tempo e pazienza. Ho conosciuto lui dopo un anno che ero sola, a seguito della morte improvvisa del mio compagno, se sono sopravvissuta a quello, passerà anche questa.

          • @Whiterabbit quanto capisco!!!
            Idem anche io mi dico la stessa cosa

            ” se ho superato quel lutto ……riuscirò a superare qualunque altro dolore”❤️

          • @Whiterabbit un’altra cosa che non sapevo.
            Non devi giustificare ne a noi ne tantomeno a te stessa se fai caso a dove si trova un cellulare.
            Ma è bello leggere che scrivi ‘io non sono quella cosa li’.
            Tu sei una meraviglia ragazza.
            Lui deve solo baciarsi i gomiti ogni mattina e ogni sera.
            Non sei sola, ti abbraccio!

  46. Il fatto è che non lo vogliono fare, e allora usano il pretesto del weekend, o delle vacanze, o dell’allineamento dei pianeti.
    Io l’impossibilità a comunicare la vedo solo se sei in terapia intensiva in ospedale, tutto il resto sono balle belle e buone

  47. @Artemisia…questa del silenzio da week end non l’ho mai capita nemmeno io. A me inoltre capitava che lei attuasse anche il silenzio da serata con le amiche. La cosa funzionava così: il venerdì pomeriggio in ufficio, prima di tornare a casa, grandi dichiarazioni del tipo “mi manchi già, torna da me, come farò in questi giorni senza di te, pensami, etc.…” poi verso le 19.00 più nulla. Allora io mi facevo vivo, un cuoricino, un “ci sei?”…niente…mi rifacevo vivo verso tarda sera…lei aveva visto i messaggi ma zero risposte. Poi alle 3 di notte arriva la faccina col bacino. Quindi io stizzito la mattina dopo le rispondevo che poteva anche avere un minimo di empatia e lei “ma ero fuori con le amiche!”.
    Ecco…in tutta la sera non ti viene proprio da scrivermi? Almeno avvisa!
    Sapeste quanto mi sono arrotato su questa cosa…niente…mancava proprio di rispetto. E io giustificavo, mi adeguavo…eravamo arrivati al punto che nei migliori dei casi lei mi scriveva “esco con le amiche” (almeno avvisava) e quindi non mi preoccupavo nemmeno più di guardare il telefono. E io, da parte mia, che scrivevo sempre e se non ci riuscivo mi preoccupavo pure che lei potesse essere in ansia.
    Sembra più una malattia che amore…

    • @Berg
      Narcisismo patologico?(lei)
      Dipendente allora? Tu?

      Caro Berg
      Ti capisco tanto!
      Meno male che sei stato in gamba e ne sei fuori!

      • Sicuramente io ero dipendente…sul suo narcisismo non saprei, può darsi…facilmente…io credo però che lei avesse solo bisogno di un diversivo in quel momento della sua vita…passati 9 anni, coi figli grandi e tanta libertà nella sua vita “reale”…l’amico immaginario è sparito!

    • @Berg.. adesso ti aiuto io, visto che ne ho l’occasione.
      A cappello di tutto sappi che se ti amo, non sono in coma e sono una donna: non ti faccio venire neanche l’idea dell’ombra del pensiero dell’ologramma del parente del dubbio. MA PROPRIO MAI.

      poi..
      stai già per mancarmi=ti preparo ad aspettarti che io ti pensi tutta la sera e ti scriva e abbia una parte del cervello dedicata a te nonostante le amiche. Magari ti ho mandato una foto con bacio e ‘per caso’ ti faccio vedere quanto sono gnocca stasera.
      dopo le 19.00 non ti scrivo più=eri convinto che ti avrei pensato sempre? sorpresa! esco e mi dimentico di te (ma prima ti ho fatto vedere come sto messa stasera)
      ti scrivo alle 3.00=ho fatto tardi, ho bevuto un goccetto, forse flirtato (d’altra parte ero fighissima).. chi lo sa.. ma mi ricordo di scriverti così sai che mi puoi perdere da un momento all’altro perchè sono matta e ci tengo che tu lo sappia (sennò me ne vado a letto e ti scrivo domani, ma io voglio che tu sappia che ho fatto le 3, non mezzanotte)

      @Berg caro.. trattasi di donna bisognosa di stare al centro dell’attenzione in modo costante, di sentirsi desiderata ma facendoti friggere e preoccupare. Insicura a tratti spavalda. Irresistibilmente problematica.Capisco che ci si perdano anni dietro a una così, sei poi è anche minimamente bella.. auguri.

      Perchè so tutte queste cose? Perchè quando non ho amato le ho fatte tutte 🙂

      Menomale che ne sei fuori. Ma vai sul serio ad accendere un cero alla Madonna, ti sei tolto una cambiale!

      • Vi faccio ridere.. io addirittura gli dicevo che ero fuori con amiche ( in realtà ero a letto) mi puntavo la sveglia alle due di notte e gli scrivevo la buonanotte solo per fargli credere che avevo fatto tardi e nel frattempo mi ero dimenticata di lui

      • @Cossora…ti ringrazio infinitamente!!! Erano 9 anni che cercavo di avere da lei l’interpretazione autentica dei suoi contorti percorsi mentali e lei aveva sempre sviato con frasi del tipo “non mettermi sotto pressione”, “se fai così è peggio”, etc…e tu invece me ne hai dato finalmente uno spaccato gratuitamente!!! I tuoi dei te ne rendano merito! Ti giuro io ho sempre pensato fosse in buona fede (a parte quella volta della comunione del figlio in cui dopo avermi spergiurato che mi avrebbe scritto comunque, mi ha lasciato tutto un giorno senza notizie e poi messa alle corde ha ammesso di aver deliberatamente lasciato il telefono a casa)…ero addirittura arrivato a pensare che effettivamente i vestitini da donna non hanno le tasche come i miei jeans e allora è più complicato avere il telefono a portata di mano.
        Insomma dal tuo quadro però emerge il fatto che rischio che, ad averla in ufficio e se veramente è così bisognosa di attenzioni, fra 3 o 4 anni possa tornare alla carica….speriamo che la fame di autostima la porti a rischiare di più e a trovarsi un altro!

        • @Berg dipende solo da quanto sei funzionale a lei.
          Se non la fai più sentire al centro delle tue attenzioni le verrai a noia e si cercherà qualcun altro. Ma finchè non trova qualcuno che la sconfifferi ronzerà attorno a te.
          Piuttosto che niente è meglio piuttosto.
          E’ solo un passatempo per la sua vanità.
          Comunque come vedi, sta messa molto peggio lei di te!

          • @Cossora cara…hai toccato una corda con quella frase…”solo un passatempo per la sua vanità”. Perché io ho sempre pensato che lei fosse innamorata di 2 uomini…magari solo a volte più dell’uno e a volte più dell’altro…il marito ed io…e invece leggendoti sta avanzando allo scoperto in me quell’ombra che il mio cuore sentiva ma il mio cervello non voleva vedere: per lei ero solo un toy…nemmeno sex, peraltro. Un Divertissement Pascaliano…se ripercorro ora la nostra (mia) storia a ritroso con questa chiave di lettura si stracciano di colpo tutti i veli del tempio, si capisce tutto. E una volta vista la verità poi non si torna più indietro.
            A questo punto chissà…magari il marito lo ama davvero, magari la famiglia felice è davvero un quadretto reale…l’unico falso ero io…che poi come visione, seppur cruda e violenta, aiuta a staccarsi, fa alzare le mani senza rimpianti.

      • @Cossora…mi hai fatto venire i brividi!!! La foto con la messa in piega e il bacione inviata in pre serata…proprio così!!!! Ed io che pensavo fosse un gesto carino!!! E invece l’effetto collaterale era proprio quello…me la immaginavo col marito o con le amiche a fare la fighissima e poi tornata a casa il marito che se la trombava perché troppo sexy. Queste tecniche ve le insegnano al corso di doppio cromosoma X? Io avevo diritto anche alla foto da paginone centrale davanti allo specchio solo coi tacchi neri.
        Poi la cosa ridicola era che tanto non ha mai avuto il coraggio di fare certe cose dal vivo…”arriverà l’occasione” mi diceva…poi quando l’occasione è arrivata perchè il marito era via per una settimana nemmeno me lo ha detto…lo ho scoperto solo dopo per altre vie. Patetico io o più st…a lei?

        • @Berg non è una stronza. E’ una predatrice, è la sua natura.
          Mi ci riconosco e non me ne vanto al 100% ma quella stessa natura mi sta facendo tener duro adesso con il mio gentilissimo-amore-sposato che con tutta la sua gentilezza (anche qui, è la sua natura) a momenti mi manda al manicomio.
          Tiriamo fuori le unghie (laccate) per salvarci.
          Alcune le hanno arrotondate e altre affilate.
          Per me l’amore è parità e condivisione al 100% ma se non funziona il mio carattere tende lievemente a dominare perchè istintivamente ho molta paura che qualcuno decida la mia sorte.
          Il marito probabimente se la trombava quando voleva lui, è per questo che lei mandava il paginone centrale a te: lei si sente speciale (probabilmente lo è) ma lui la fa sentire ormai scontata.
          Succede. La routine non risparmia nessuno.

        • Comunque @Berg capisco perchè ti ha tenuto li 9 anni.
          Perchè il paginone lo vedevi solo per foto. Te credo!!

          Probabilmente l’attesa la gratificava più del consumo.
          Io non ce l’avrei fatta.
          Ognuno ha il suo gioco.
          E c’è sempre da imparare da tutti.

  48. Io vorrei dire una cosa che ho verificato nella mia esperienza, magari può essere utile a qualcuno: meno si chiede ad un uomo, più lo si lascia “tranquillo”, più quello si sentirà libero di mostrarsi per quello che è, e questo è utilissimo per capire con chi si ha a che fare nelle fasi iniziali della relazione, quando ancora non c’è l’annebbiamento dato dall’innamoramento. Per me, chiedere ad un uomo di vedersi o sentirsi più spesso, non ha senso, semplicemente perché dovrebbe essere un desiderio anche dell’altra persona stare insieme il più possibile. Se questo desiderio non c’è, vuol dire che dall’altra parte l’interesse è limitato, inutile forzare le cose.

    • @Violetta hai ragione. Io lo lasciavo libero e lui era presentissimo senza che io chiedessi nulla, anche ‘troppo’ a volte. Ero felice. Funzionava tutto.
      Poi se n’è accorto. Questo implicava fare una scelta che non sapeva e non voleva fare (parole sue).
      Retromarcia. Dolorosissima. Sono piena di cicatrici.

      • Quando è tornato la seconda volta, non credevo ai miei occhi e alle mie orecchie. Era tutto ciò che avevo sempre desiderato. Presente, sempre per un anno co siamo visti tutti i pomeriggi.
        Cinema, passeggiate, giornate al mare in montagna. Messaggi, anche solo un ciao.
        Poi un giorno è arrivato e mi hs detto, se continua cosi un giorno di qursti arrivo con le valigie. Bene, gli ho detto, direi che dsrebbe quasi ora, io ci sono.
        Dopo poco tempo, ha iniziato impercettibilmente a sottrarre, prima piccole cose, un messaggio in meno, un giornoncon un impegno improvviso, uno stillicidio, sempre un po meno…
        Sapevo già come sarebbe andata a finire, ma ho voluto dare giustificazioni che non c’erano, ho voluto vedere cose che non esistevano per continuare a credere in un noi che è esistito per un breve periodo.
        E così mi sono schiantata ai 300km all’ora contro un muro di cemento armato. Fa male.
        Ma ultimamente faceva più male stare ad aspettare l’elemosina da lui.
        Ho uno strappo che mi lacera il cuore, ma si va avanti.

        • @Rosa, ciao,
          idem come a te, al secondo ritorno favoleggiava di trasferirsi a breve, ora finalmente si sentiva pronto!
          Comprato microonde (lui non poteva farne a meno), comprato nuove parure di lenzuola, comprato piumini matrimoniali (io usavo uno singolo), comprato nuovi coordinati bagno, calzine calde per lui che la notte dormiva solo con le calzine ai piedi, imbiancato da sola casa, etc….per fortuna non ho ordinato un nuovo armadio per la camera da letto (tanti soldi risparmiati!),…e lui voleva anche progettare con me l’armadio, progettare la libreria, …
          Mi sono stampata anch’io contro un muro, quello del tunnel della foto di Alessandro.
          Poi CDS da 6mesi.
          Piano piano se ne esce.
          Forza!

          • Ehmm…. sì! Sempre!
            Questa immagine dei calzini ha sconvolto tutti, qui sul blog!
            Beh, anch’io ero abbastanza sconcertata…

          • Che botta @elisabetta!!! Scusa la domanda ma quale è stata la scusa per non prendere la decisione finale??

          • @Elisabetta solo perchè dormiva con le calzine ai piedi direi che hai scansato una fossa (al cantiere)!
            Scherzi a parte, brava che ne sei uscita!

          • @Elisabetta,
            caspita che choc e dolore per te vivere una esperienza così
            questo è peggio del non decidersi mai ,ma trattenendo lo stesso la lei di turno,

            lo trovo così stronzo questo comportamento che poi per forza di cose mi richiama alla memoria ciò che ho imparato dalla mia terapeuta che mi ha aiutato a conoscere e a capire i diversi metodi schemi della manipolazione messa in atto da uomini che tanto bene non stanno per usare un eufemismo

            sei FORTE veramente di esempio per noi tutte/i

            ce la fai di sicuro a riprenderti e un grande respiro fare vita nuova amando te stessa Superdonna quale sei anche tu!
            un grande abbraccio

          • @Elisabbetta…posso però dirti che un uomo che dorme con le calzine calde non si può proprio vedere??? Solo per questo ti dico che hai schivato un treno in corsa! Tira un sospiro di sollievo

          • @Elisabetta ti guardo da fuori con gli occhi sbarrati ..ma con mio marito facevo esattamento lo stesso.
            Lo amavo.
            Era mio marito.
            Gli facevo il nido con estremo piacere.
            Al mio exlui no perchè 1) non la moglie non se lo fila e lui non è abituato e 2) credo non apprezzasse l’eccessiva attenzione a certe cose.

            Io? Seriamente, invecchiando mi sono rotta le palle, il nido solo ai miei cuccioli e comunque sempre meno, devono crescere.

            Ma questo tuo ‘cucciolo’ .. come se ne è tirato fuori?
            Una che ti prende anche i calzini caldi.. come la liquidi?
            Se ti va di raccontarlo in tono leggero, ovvio.

        • Sai @Rosa che quando leggo la tua storia.. quando descrivi il picco di entusiasmo di una donna non ufficiale che finalmente si sente scelta e poi.. puff .. le scoppia tutto tra le mani come bolle di sapone, mi chiedo: come sei sopravvissuta?
          Nella vita superiamo cose che ci sembrano incredibili e poi quella di fianco a noi combatte guerre che nemmeno immaginiamo.
          Non ho parole per la tua forza vitale. Impressionante.

          • @Cossora, sei mesi fa avevo scoperto che, lasciata la casa coniugale per la seconda volta in pochi mesi, viveva di giorno da un parente e di notte tornava a dormire con la moglie.
            Così ho iniziato il CDS.
            Sparito.
            Sto bene, anche se non ho avuto la forza di dirgli in faccia tutto il male che mi ha fatto e questo è l’unico rammarico che ho.
            @Micaela, @KK, @Ariel, @Berg, grazie.
            P.s. (lo dico sottovoce e incrocio le dita: la nuova biancheria da letto ho iniziato ad usarla)
            Ragazzi/e siamo forti!

          • Non rammaricarti. Tanto lui del male che ti ha fatto si è già assolto. Quindi dirglielo sarebbe come rimproverare un cantiere

          • Grazie Alessandro,
            è sicuramente così.
            Ora sto bene, anche sotto le mie nuove lenzuola, che sono piaciute…(senza calzini).

  49. Care io ormai lo vedo davvero come un uomo molto problematico che ha sedotto la crocerossina che è in me. Ma se mi guardo alle spalle mi ha dato molto poco. È uscito di casa, vero, ma lo ha fatto x sé (giustamente) e io non sono mai stata abbastanza importante da cambiare anche solo piccole cose che mi avrebbero fatto stare meglio. Ora mi promette la luna se torno, a me bastava un paio d’ore in più ogni tanto. E in ogni caso x quanto mi manchi e x quanto il mio silenzio non sia tale (non lo vedo ma ci sentiamo tutti i giorni purtroppo) io già mi sento un pochino meglio. A volte ci capita di pensare che il dolore verrà quando li avremo lasciati..ma forse non ci accorgiamo che è tale il dolore mentre si sta insieme x finta, che quello che viene dopo è effettivamente più sopportabile. Almeno x me così. Poi mi sento fragile e triste e ogni volta che mi scrive sto da cani. Ma comunque meglio di prima quando elemosinavo briciole sentendomi pure dire che lo disturbavo sul lavoro. È un omino piccolo piccolo. Io non mi reputo nulla di meglio. Non mi sento figa o speciale. Ma almeno ridimensionare lui..

  50. @elvira mi riconosco tanto in alcune cose che scrivi, soprattutto averlo valorizzato e curato e assistito e incoraggiato da ogni punto di vista con tanto di avanzamento suo sul lavoro dovuto in parte (onestamente) al mio spronarlo e aiutarlo anche concretamente. Tipo la grande donna dietro il grande uomo. Ora anche se la mia storia è diversa percepisco la stessa amarezza provata da me e so quanto fa male. A me la terapia sta aiutando molto. Scrivi sempre. Se ce la faccio io.. ero arrivata sottopeso e con inizio di alopecia.. ora bene non sto, ma meglio. Fidati di me.

  51. @Rosa @Kk @Ariel …. Briciole!!
    Ormai sono solo briciole!!
    E io le do in pasto agli uccelli!!
    Un buongiorno a tutte\i!!

  52. @Cossora @Ariel… lu può dire qualsiasi cosa, rstiao amici etc etc. Ma sono le mie azioni che contano. Non è andato via lui… L’HO CACCIATO IO. Più chiaro di così. Hai una bella moglie , che cavolo ci fai con me? bye bye!. E si , lo ammetto. Sono forte. La mia forza me la sono guadagnata in anni di svariate vicissitudini. Dalle quali ho imparato la prima regola. Amarsi sempre. Mai permettere a qualcuno di farti del male .

    • @Lollo grazie ,mi fa davvero piacere che sia così
      Sei in gamba lo sento attraverso ciò che scrivi!!!
      Si,ce ne fossero di più Donne che ragionano e agiscono come hai fatto tu,
      Una rarità!!!!!
      Chapeau!!!!❤️

      • Ariel cara, nulla di speciale. Ma le cicatrici della vita mi hanno portato a scegliere. Non è una passeggiata , ovviamente ci si resta comunque male. Ma l’amore per se stessi diveta predominante. La voglia dio stare bene più forte di quella di fongere di stare bene. Un abbraccio forte .

  53. @Outlier…mi chiedi come faccia ad andare avanti con lei in ufficio! Ti rispondo (non riuscivo a rispondere direttamente sotto il tuo post). E’ dura. E’ dura perché lei non capisce il mio silenzio (fredda cortesia in ufficio ma mai scortese), pensa sia ancora una pausa più lunga delle altre. Pensa che proprio stamattina davanti a tutti mi ha chiesto se ho il pranzo perché lei ne ha portato tanto e fa volentieri a metà con me. Poi a volte fa l’indifferente e i musi mentre altre volte ride e fa battute coi colleghi come prima faceva con me. Parla più spesso del marito, racconta dettagli dei suoi week end che prima non faceva (salvo qualche scivolone che mi faceva soffrire). Credo provi a farmi avere una qualche reazione. Non nego che averla in ufficio mi provochi a volte dei moti subombelicali perchè c’è poco da fare…ne sono geneticamente attratto, se la sento ridere mi incuriosisco, mi piace(va) la sua risata…ma devo tenere duro. Ci sono giorni in cui mi sento quasi di darle una spiegazione ufficiale…ma poi penso a tutte le volte in cui avevo necessità di una sua spiegazione ma lei me l’ha sempre negata. E allora si fxtta.

    • @Berg, grazie!
      Perché anche io faccio di tutto per evitarlo. Ne sarò dipendente al momento, sicuramente, ma pure lui però non mi lascia stare.
      In tutto ciò, forse una nota positiva che magari mi farà bene.
      In ufficio c’è uno single che mi fissa e flirta. E a me devo dire non dispiace affatto.

      • @Outlier un bel chiodo!! Quello che ci vuole!!
        Anch’io ho un collega che flirta …. Ma aiuto mi è solo tanto simpatico ….
        Oggi pausa pranzo chiaccheravo con lui …. Passa il mio ex-lui …. Fischia e mi chiama con un nomignolo …. Cosa sono un cane?? E io? Sorrido …. Mi è scivolato!! Che scema!! D’altra parte mi fa ancora un gran effetto …. E l’altro? Si è girato dall’altra parte, due secondi di silenzio\imbarazzo …. Tra loro nemmeno un saluto!!

  54. Ragazze belle, che vada a finire bene una storia dove si continua ad avere dubbi, soffrire, prendere botte, graffiarsi e cadere.. è davero poco poco poco probabile.
    Ma saperlo prima non serve.

    Dipende da quanti lividi ha bisogno ognuna di noi prima di capire.
    Se ne servono 10, è inutile dare il consiglio al 3° ‘fermati’.
    Al 10° sicuramente ci sentiremo ridicole e penseremo ‘ma non potevo fermarmi prima?’
    Certo.
    Avessi saputo prima che a maggio stavo così.. glielo avrei chiesto ad ottobre di separarsi.
    Avessi avuto le ali sarei stata un uccello e ora migrerei al caldo.

    Leggerci qui non serve per evitarci il dolore, ma serve per dimostrare a quelle che sono ancora indietro rispetto a noi che dall’inferno in cui stanno passando si esce, e che i lividi se ne vanno.

    • @Cossora
      Già verissimo e il bello che qui siamo tante diversee diverse esperienze e con tempi diversi rispetto al essere riuscite a staccarsi da una relazione priva di cambiamento e piena di dolore trattenuto ognuno a modo suo

      La differenza di tempistica nel aver chiuso definitivamente è un altro grande vantaggio per noi tutte qui nello scriverci e leggerci
      Perché è come poter trarre insegnamento in ogni sfumatura del tempo in cui ciascuna si trova nel aver attutato la fine della esperienza
      Così ognuna può seguire tutte le tappe
      Chi vive adesso la fine può curiosare su chi lo ha fatto già da tempo
      E in ogni tempo di giorni ,settimane ,mesi anno/i

    • E io di quanti lividi ho bisogno? Ne ho tanti ma penso di aver raggiunto il limite.
      Ancora una volta, l’ennesima, crea la distanza dopo esserci visti. Sempre così, dopo un incontro si allontana per qualche giorno per poi tornare amorevole. E mi ha sempre trovata. Stavolta no. Non lo accetto più. Carta bollata o niente.

      • @Anna cara dici proprio bene ne approfitto per esprime una riflessione a te e a tutte /i

        Ora quando finalmente dipo tanto sopportare e patire si chiude la relazione lo si fa da noi stesse per prime e giustamente si dice a lui
        No adesso basta parole e scuse e sotterfugi
        Adesso occorre la carta bollata il fatto concreto dimostrabile

        Allora mi chiedo questo
        Il fatto di chiudere con questi presupposti pur giustissimi
        Si rischia di mantenere dentro se stesse

        Una Aspettativa,una attesa chevsi piazza in un angolo d noi stesse e pure in apparenza magari si inizia pure a fare il Silenzio

        E m chiedo se forse possa dvenire un Silenzio,ma,
        Aspetto ancora ti aspetto con n la carta bollata pure se taccio e poi
        Che succede??

        Forse è di vero aiuto potrebbe ,forse esserlo
        Fare la chiusura che è veramente un chiudere fine stop
        È finita

        Volto tutto pagina libro orizzonte e vivo la mia vita nuova che comprend tutto ciò che sentirò buono per me pure un nuovo Amore chissà
        Sol cosí si crea il posto per il nuovo

        Allora si sarà vera Libertà fino in fondo a noi stesse!

      • @Anna tesoro.. se lo sapessimo te lo diremmo subito!
        Ma lo senti solo tu.
        Quando non te ne frega più niente di come gli parli?
        Quando non misuri più le parole?
        Se hai ancora una Treccani da dirgli.. vai, punta al cuore.
        Un colpo solo, fatale.
        Inutile lasciarlo li agonizzante. Passi per vanitosa e la vanità si paga.
        Fallo fuori, fatti fuori tu una volta per tutte.
        Ecco, l’ultimo livido è quando sei veramente al O LA VA, O LA SPACCA.

  55. Ragazze oggi l’ho incrociato per strada nei pressi dell’ufficio. Saluto formale e freddo. Per una frazione di secondo i nostri occhi si sono incrociati poi ognuno ha abbassato la testa e continuato per la sua strada. Sento sensazioni strane, non mi emoziona piu’, quasi non mi piace piu’ e questa cosa a tratti mi spaventa. Lo sento lontano, lontanissimo da me. Ho la sensazione che non riuscirei piu’ ad avere un momento di intimità con lui. Forse questo significa diventare due estranei. E’ un passaggio molto brutto, ma probabilmente necessario.

  56. Mi riconosco anche io e mi associo ai vostri pensieri, lo sappiamo bene eppure insistiamo, giustifichiamo ma la verità è semplice, non siamo più il centro dei loro pensieri, smettiamo di continuare a rendere loro il centro dei nostri. Lasciamoli andare perché finché occuperanno tanto spazio nelle nostre vite non sarà possibile far si che ne faccia parte una nuova persona.

  57. Mi ha già scritto. Prima un saluto come stai. Gli ho chiesto cosa ci fosse mi ha risposto che non voleva perdere il contatto con me, sparire.
    Gli ho scritto che io il secondo posto non lo voglio. Non mi basta.
    Sono ribaltata dentro. Ditemi che ho fatto la cosa giusta. Vorrei urlare.

    • Hai fatto bene io raccomando zero contact. Mantenere contatto per riceve un come stai che equivale a ti amo ma? Sparisca

      • @Alessandro @Cossora capisco
        ,ma ninente ma
        È Esattamente questo che veramente può aiutarti
        Sono d’accordo con Ale!

    • Hai fatto la cosa giustissima. Tanto Cossy…non è che cambia idea se torni. Lui la barca non la molla…spera che sia tu a mollare sul suo matrimonio. Fa come la mia lei quando nel corso degli anni provavo col silenzio….siccome a loro se ce ne andiamo hanno solo da perderci perchè ricevevano senza dare (o dando poco) provano a tornare senza però rilanciare…sicuramente hanno un po’ di nostalgia…ma credo sia come quando smetti di fumare (dico credo perché non ho mai fumato)…ti manca il rito, non la sigaretta: al mattino era abituato a leggere il tuo buongiorno…adesso niente, telefono muto e moglie con bigodino. Gli uomini sono come i cani, si arroccano alle loro abitudini e fargliele cambiare e come fargli cambiare il divano…non si orientano più.

    • Cossora, tu sei bella, sei forte e a lui di tutto questo interessa solo una cosa…. mi chiedo quando avremo la forza di andare avanti davvero senza essere seconde a nessuno, mogli, compagne o amanti. E invece la morale della favola e’ che siamo sempre a nutrire l’ego di certi bamboccioni (io per anni con fettone di prosciutto sugli occhi)… ti abbraccio

    • Ma ,caspita quanto sono prevedibili !!!
      Ma veramente,mi fa incazzare sta cosa ,cara Cossora mi fa incazzare la prevedibilità del suo farti il cucu ci sei come stai che fai non viglio perdere il contatto restiamo amici? Eccc
      Per citare esempi di innumerevoli deja- vu raccontati qui da moltissime di noi
      Niente di nuovo sotto il sole

      ,ma no ,basta Forza Cossora sei forte lo sai lo dimostri
      ,ma ovvio che pure adesso con le sue provocazioni comunicazioni del…puntini per essere una Signora quale sono,malgrado le apparenze ah ah

      Ma vai sostenuta Tesoro di Donna
      Certo sei forte e orgogliosa,ma stavolta come tutte noi a volte sei fragile e infatti ci chiedi aiuto

      Resisti se puoi provaci se puoi riprova a fare Silenzio vero Non rispondergli
      Ormai gli hai già detto che non vuoi essere seconda a nessuno lo sa
      Non vi sta nessuna necessità di comunicare
      E più tu rispondi più ti sottometti a lui al suo schema manipolativo
      Che come vedi è identico a quello di tanti ex lui di cui qui si scrive proprio lamentando descrivendo esattamente lo stesso modo di fare.

      Quindi Cosdora forza fai silenzio provaci riprovaci
      Non pensare ,secondo il mio modesto pensiero,
      Non pensare che sia possibile evitare il vero No Contact
      Se non credi ame o non ti piace cio che ti esprimo
      Guardati intorno e segui l’esempio di KK ad esempio!!!!

      Un abbraccio sentito e sincero mio incoraggiarti!!!!

    • Urla, piangi e sfogati!!
      Ma dagli zero!! Quello che merita ….
      Sei forte, e se lui ti vuole deve decidere.
      Così ti lancia solo le sue briciole ….
      Tanto sà, anzi crede, che tutto ritorna!!
      Sono quasi tutti uguali …..

      • @Dispersa cara questi maschi qui presenti nei nostri racconti sono tutti uguali

        il quasi riguarda altri maschi che fuori di qui hanno dimostrato concretamente comportandosi sinceramente fino in fondo rispettando la loro amante pure di fronte al chiudere la relazione senza però fingere ,magari appunto se lontani continuando a comunicare sui social o peggio di persona

        oppure chi continua a non rispettare la chiusura e lavorando insieme nello stesso luogo ancora si permettono di provocare punzecchiare fare gli scemi continuando quindi imperterriti a fare del male alle ex amanti che per loro sono oggetti da poter usare come vogliono

        cara @Dispersa .togliamo insieme quel QUASI
        il quasi tutti purtroppo non riguarda i protagonisti dei nostri ex o non ex qui presenti nei nostri scambi scritti, fatto salvo per il caso di Whiterabbit e di Franca dove infatti è ben presente la CONCRETEZZA del FARE INSIEME .

        FORZA @DISPERSA che sei sempre più RITROVATA
        ABBRACCIONE!!!

    • Certo che hai fatto la cosa giusta.
      Anche il lui ha detto che non voleva che ci perdessimo.
      Eh certo, così non deve nemmeno fare la fatica di doversene trovare un’altra nuova, con tutto lo sforzo che ne consegue.
      Ma non funziona.
      Meglio, funziona per loro che non sono innamorati, e che quindi al bisogno, chiamano, si manifestano oppure spariscono.
      Per noi è solo altra sofferenza.
      @Cossora, direi che il concetto è chiaro a questo punto, anche un imbecille avrebbe capito quali sono le tue aspettative.
      Non specare ulteriori parole, lascialo lì, un pò in silenzio a meditare, non replicare più.
      Magari si risveglia dal suo torpore, e se non lo fa, non lo avrebbe fatto comunque.

    • Cossora,
      hai sbagliato a rispondere.
      Lui sa perfettamente cosa vuoi, ti a perfino lasciato lui perché lo sa.

      Degnalo solo della tua più totale indifferenza. Lui non deve nemmeno sapere come stai.
      Se ti vuole le condizioni le sa

      • A furia di tirarti scema con questi messaggini si arriva ai fatidici 10 anni….e ci arrivi come niente. e ti dirò di più: NON CAMBIANO di una virgola.

        • @C. la tua frase è un po’ tirata all’estremo ma efficace.
          Soffro da ottobre.
          Mi vedo con orrore tra 10 anni a pensare ‘potevo smetterla a 6 mesi, porca troia’.
          No grazie. Scendo.

          • E’ la prima volta che lo blocco e non penso ‘adesso vediamo come reagisci’.
            Spero sia quella buona. Definitiva.

          • Troverà comunque il modo di ricontattarti secondo me perché sa quanto tu sia ancora innamorata di lui, fidati.
            Troverà anche parole per “intortarti” ma tu pensa solo a questa cosa: lui non cambierà nè per te nè per nessun’altra ma non perché ami la persona con cui sta ma perché non è capace di amare nessuna.
            Questi uomini hanno un concetto di moglie molto ben definito:
            deve essere affidabile, seria, devota. E basta.
            Secondo me non cercano proprio come compagna una donna un po’ più vivace perché ne hanno paura.
            Di conseguenza, testosteronici ed infantili, cercano l’incarnazione del sesso in un’altra donna che loro possono anche non controllare…tanto è solo un’amante.
            Loro, la figura della moglie e dell’altra ce l’hanno, a differenza nostra, proprio ben chiara nella loro mente.
            Tu, donna altra, per loro rappresenti il sesso e, come dice l’uomo della testimonianza di Alessandro,