Nella diretta che segue parlo dell’uomo fotoromanzo

Chi è l’uomo fotoromanzo: apparentemente sensibile, romantico, premuroso e presente, nel primo periodo di amantato o fidanzamento sembra il partner ideale. Vi fa sentire una regina, fa progetti insieme, sembra il principe azzurro. La realtà è un sogno, un romanzo.

Chi è in realtà: un seriale che vive l’amore come una performance teatrale, dove l’attore si innamora così tanto del protagonista dal diventarlo. Ma, badate bene, finita la stagione e calato il sipario se ne torna dalla moglie o se ne cerca un’altra o tutte e due

Perché fa così: perché il matrimonio parallelo, per dargli piacere, deve essere realistico al massimo. L’esempio delle fantasie sessuali.

Perché è nefasto: perché sembra così vero da farvi innamorare, ma dopo il periodo ludico o alla prima resa dei conti (vostra richiesta di smettere di fare l’amante o scoperta del tradimento da parte della moglie) sparirà passando da zero a 100, facendo soffrire di colpo e tantissimo. Inoltre, se è anche incosciente, può fare danni pesanti, come mettervi incinta perché “desidera un figlio da voi” e poi vi molla da sole se succede. Anche con i vostri figli farà brutti scherzi: da grande amico a fantasma.

I campanelli dall’allarme che devono farvi pensare:

  1. L’entusiasmo precoce: i ti amo si sprecano e tu sei la più bella del mondo
  2. La progettualità eccessiva: figli famiglia e casa subito insieme
  3. L’uso improprio dei figli e dei parenti: ve li presenta per dimostrarvi quanto siete importanti, vuole diventare subito il secondo papà dei vostri ma poi sparisce anche per loro dall’oggi al domani.
  4. Piagnucola e fa la vittima di fronte alle difficoltà con voi, alle domande scomode, alla scoperta dei suoi bidoni
  5. La discrepanza fra quanto declamato e la realtà, soprattutto dopo i primi sei mesi ludici. Il virtuale sostituirà gradualmente il reale.
  6. Le sparizioni e i blackout improvvisi (le altre in ballo)

Che fare

  1. Affrontarlo al minimo dubbio
  2. Non avere paura di fare domande precise
  3. Non premettergli di fare l’anguilla: prendete provvedimenti se svicola sempre
  4. Prendere delle decisioni il prima possibile, dalle reazioni calibrate ai bidoni e bugie al Codice del silenzio, fino al licenziamento
  5. Anticipare la richiesta di fare la road map e vedere se la rispetta

Non rimandare l’inevitabile: più si aspetta più farà male. Non puoi perdere ciò che è già perduto o non è mai stato veramente tuo

  • Mai fare la struzza: a proposito, presto su questi schermi #uomini che non amano con Giosita e Silvia nella trasposizione teatrale dei testi di #acasadiAle

Ecco la diretta sull’uomo fotoromanzo

Condividi:

4Commenti

  • Ariel, 12 Gennaio 2021 @ 16:47 Rispondi

    @CaroAlessandro
    Trovata genial il titolo e la tua carrellata così veritiera e che contiene tutta arte del intortamento
    Così sopraffino che appunto ad ascoltarti e a leggere i tuoi scritti aiuta sicuro chi ancora sta dentro psicologicamente in esperienza o conclusa da poco o ancora in un bilico e baratro di attesa del nulla

    In più trovo che la immagine degli scatti fotografici dei fotoromanzi che sinceramente non so se ancora esistono e li fanno???
    Non lo so ma ai tempi che furono li guardavo usando andavo dalla Parrucchiera era un classico e hah ah
    E appunto ê azzeccatissimo il tuo titolo del uomo Fotoromanzo

    Scusa ma sto ridanciana perchè mi sono riaffiorati i ricordi di questi bellimbusti,si dice ancora bellimbusto?
    Ah ah ah
    Ebbene che facce da sola avevano in quegli scatti e lei stava proprio sempre ad aspettarlo a mo di crocerossina ma secondo il dktact Maschilista crocerossina si ,ma bonanza con le curve in piazza e pure gli occhi lucidi e il fazzoletto per asciugarsi gli occhi con le iniziale del nome

    Non so perché ma ti sono davvero grata perchè mi ha scatenato dentro questo fiume di memorie antiche
    E ripeto aiutano tanto sicuro le care ragazze che ancora pendono dietro alla sofferenza patita da questi

    MEGAFINTONI
    Scatti fotografici
    Da Uomo Da Fotoromanzo!!!

    Bravo @CaroAlessandro sei forte perché occorre la leggerezza per poter togliersi il macigno della esperienza negativa vissuta.
    Ormai meno male dopo tanto impegno su me stessa ê un lontano ricordo esattamente come un vecchio fotoromanzo dimenticato tra la mia pila di quadri dipinti e libri antichi e nuovi

  • Valeria, 10 Gennaio 2021 @ 13:24 Rispondi

    Il Cialtrone fotoromanzo! Con i tuoi post riesco sempre ritrovare il sorriso.
    Ma davvero volevamo condividere la nostra vita con questi esseri?
    Stamattina ho letto una frase che condivido con voi ragazze: ” Ciò che è destinato a te, troverà il modo di raggiungerti”
    Nel frattempo, liberate il cuore dal malessere provocato da chi non merita assolutamente niente di voi! ❤️

  • Stella, 9 Gennaio 2021 @ 21:41 Rispondi

    Fantastico ! Un altro articolo da stampare e portare in aereo per i prossimi incontri vademecum indispensabile…basta cialtroni , i fotoromanzi li leggeva mia madre sono finiti sostituti e non esistono più… figuriamoci questi uomini ,vanno subito smascherati e cestinati.

  • Crocus, 9 Gennaio 2021 @ 18:31 Rispondi

    No beh fantastico! La definizione “uomo fotoromanzo” Ale mi fa morire dal ridere, anche se non ci sarebbe nulla da ridere. Il mio ex è l’uomo fotoromanzo per eccellenza! Mamma mia, dovevo agire prima si, anziché farmi trattare come uno straccio e poi essere abbandonata in mezzo all’oceano mentre lui se ne scappava con scialuppa di salvataggio e mi ha dato pure un calcio forte quando ho provato ad aggrapparmi per salvarmi. Deve crepare.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.