Il boomerang è quell’arma dalla forma caratteristica che, una volta lanciata, torna nel luogo del lancio.

L’uomo boomerang, cita la Matematica del Cuore nel capitolo dedicato a questa tipologia di uomo, è quello che lascia il tetto coniugale formalmente per iniziare una vita da libero con un’altra donna, quella che era la sua amante, per poi fare dietrofront e tornare al punto di lancio, come un boomerang appunto.

Il rischio grande che porta con sé l’uomo boomerang è quello di illudere l’amante che finalmente si quaglia. Finalmente lui ha deciso e si inizia a fare i fidanzati ufficiali.

Quelle che ci sono già passate davanti a questa prospettiva, per poi vederlo tornare con la coda fra le gambe dalla moglie, capite bene come possano aver toccato il cielo con un dito (magari dopo anni di amantato e di attese-promesse) per poi essere lasciate a terra nella più nera disperazione.

Come evitare questo brutto destino di illusione e repentina disillusione? Riconoscendo per tempo chi è l’uomo boomerang.

Gli elementi per farlo ci sono eccome, basta concentrarsi su di essi e non lasciarli da parte per l’entusiasmo iniziale del “finalmente lui quaglia!”

Intanto l’80% degli uomini boomerang sono stati lasciati dalla moglie, non sono usciti da soli.

Quindi 8 uomini su 10 che vi dicono “sono uscito di casa non ce la faceva più sono uscito per noi” in realtà non hanno fatto loro la scelta ma sono stati messi alla porta, spesso per essere stati scoperti. Solo che l’uomo boomerang è spesso anche un gran cialtrone che ve la vende come sua scelta a vostro favore mentre ha subito la cacciata di casa.  Il furbetto non ve lo dice che è stato scoperto ed è stato cacciato.

No, lui è il vostro eroe, solo che da casa dalla mamma, dall’amico o dal riparo di fortuna sta già trattando per rientrare.

Come sgamarlo? Ecco gli indizi principali che differenziano il vero uscito di casa per voi dall’uomo boomerang.

  1. È uscito di casa per sua scelta? La cosa più naturale del mondo è vedervi di più e frequentarvi di più. Certo, con una separazione in corso bisogna adottare delle cautele e delle regole, ma c’è differenza fra avere con voi una frequentazione pari o peggiore a quella prima con quella più consona a una ritrovata libertà. Diffidate di chi vi dà uguale o addirittura meno di prima. Un esempio? Passate più notti insieme finalmente sì o no?
  2. Non esistono le pause di riflessione una volta fuori: chi dice che ha bisogno di stare un po’ da solo e riflettere di solito sta trattando il rientro con la moglie, la quale ha messo due clausole vessatore preliminari per il rientro; quella non la devi vedere più e ti controllerò perché non mi fido, mi hai già fregata e sei un bugiardo. Ecco perché certi uomini boomerang smettono di telefonarvi e messaggiarvi, o lo fanno molto meno rispetto al vostro trend virtuale passato. Sono già in trattativa e in 41 bis.
  3. I figli: di colpo li vede troppo o in modo anomalo rispetto a prima. La scusa è che gli mancano e devono superare la separazione, in realtà sono la sua testa di ponte per tenere un piede in casa. I bidoni che vi tira si moltiplicheranno, con la scusa dei figli.
  4. Dove è andato a stare? Più precaria e temporanea è la location più probabile che abbiate a che fare con un boomerang già sulla strada del ritorno. È in casa della mamma? Pericolo. Dall’amico? Mmmmmm…. In affitto in un posto che va a settimane? Occhio.
  5. Quanto ci sta nell’eremo? Ci passa tutto il tempo che ci passerebbe come separato legale oppure ogni due per tre è a cena o a pranzo da lei “per i figli”, o da “parenti” per spiegare l’accaduto?
  6. Vi invita nella nuova dimora? Vi sembra una situazione stanziale con tutte le cose alle quali lui tiene o a un mese dalla fuoriuscita ci sono ancora gli scatoloni e tre cose appese in armadio?
  7. Non ufficializza la cosa neanche con gli amici, e voi continuate a stare ai margini della sua vita, entrando nella sua nuova tana di notte e con i baffi finti, niente luce del sole. Certo, in certe fasi bisogna essere prudenti, ma c’è differenza fra la clandestinità e un trend di condivisione migliore del passato e in crescita.
  8. L’uomo boomerang sta fuori ma ha il muso, è depresso e gli mancano tanto i figli. Insomma, invece di gioire e farvi la festa fa il piagnone. Vi sta preparando al suo dietrofront con una marcia di allontanamento giustificata dalla sua falsa depressione.

Care amanti, l’amore è semplice: dalla sua fuoriuscita state vivendo un fidanzamento vero e in crescita o siete ancora clandestine, con un finto tetto superprecario sulla testa? Lui è felice o depresso per la novità?

Che fare

  1. Non avere paura di affrontarlo e andare a fondo della verità. Se reagisce male e fa l’offeso ha la coda di paglia
  2. Se i dubbi sono troppi fate dietrofront per prime e mettetelo in castigo. Se ci tiene vi trattiene e si dà una mossa. Paura di perderlo? Non si può perdere ciò che era già perduto o, nel caso dell’uomo boomerang, che non avete mai avuto davvero, il suo amore. Se vi ama non vi lascerà andare e supererà presto (e insieme a voi, non senza di voi) il terremoto della rivoluzione uscita di casa.
  3. Se vi dice non hai saputo aspettare e non mi sei vicina nel momento del bisogno è tombale, ma per lui. Voi vi state comportando in modo normale, è lui che si comporta in modo anomalo.

Ma in che mondo, un uomo finalmente libero e che vi ama vi tiene a distanza e non vive il vostro amore alla grande finalmente? Solo nel mondo dell’uomo boomerang

Sincerely yours

Ecco la diretta sull’Uomo Boomerang

Condividi:

14Commenti

  • Pamela, 2 Maggio 2021 @ 21:48 Rispondi

    Grazie per questo articolo, magari l avessi letto prima,sono proprio una stupida,non avevo capito niente

    • alessandro pellizzari, 2 Maggio 2021 @ 22:00 Rispondi

      non sei stupida, sei innamorata e lui se ne è approfittato forse. o no?

  • Ariel, 8 Gennaio 2021 @ 14:37 Rispondi

    Sai quale? Pensando al passato trovo che
    “ Via col vento”
    Sia una Valida STORIA DI AMORE

    Che infatti sotto la scorza del mega film storico e una certa se si vuole superficialità “ ambientale” come fosse un fumetto e in realtà è pieno zeppo di storie di relazioni di Amore e di dinamiche di relazioni affettive sempre dove amore e essere innamorati e le difficoltà tutte personali e di vita del tempo
    Ecco che sicuro ci sta da sbizzarrì perché ogni spettatore può sceglierai il personaggio maschile e femminile nel quale riciconoscersi o da emulare

    Grandissimo film di VERO AMORE
    Per chi?
    Amore di se ,scoprire ciò che davvero conta per se stessi e riuscire ad amare e ad essere amati davvero

    In più il tema Donne e Maschilismo e Donne con le Palle vere è meraviglioso sublimi personaggi sia femminili
    MELANIA LA MAMIE ROSSELLA
    DONNE SUBLIMI!!!

    E così diverse!
    Idem per I personaggi maschili
    Manipolare relazionale del epocale compreso in Ret Butler

    Un vero Piattone filmone su amore e relazioni tra uomini e donne e tra donne e donne e uomini e uomini!!!

    Infatti non a caso è stato salvato e fatto a colori e risalvato ancora pellicola
    Una Fiaba che come ogni fiaba RACCONTA LA REALTÀ attraverso i suoi personaggi!!!

    Ho letto il libro che posseggo in edizione del epoca in cui fu pubblicato ,una mia eredità
    Bellissimo il LIBRO !!! Anche!!!
    Scritto tradotto in Italiano arcaico essendo edizione del epocale in cui uscì

  • Ariel, 8 Gennaio 2021 @ 14:14 Rispondi

    Scherzi ?
    Certamente sono punti di vista diversi ,e non significa certo che CHI NON LA PENSA CONE TE
    NON CAPISCE NIENTE DI FILMS
    AH AH AH AH

    Non so ho i miei registi di grande preferenza che sanno davvero raccontare storie un poco come cantastorie SUBLIMI
    Un nome SUBTUTTI
    WOODY ALLEN

    In ogni suo films sia regia che lui è un CANTASTORIEFAVOLOSO!!!

    Riesce a essere tutto
    Sveglio critico di se stesso ambiance testi movimenti personaggi SUBLIMI

    MAI UNA PIZZZA!!!
    Ahahah

    Caro Alessandro non capisci GNIENTE DI FILMS

    Ma scherzo Naturalmente!!!!
    Ah ah ah ah

    • alessandro pellizzari, 8 Gennaio 2021 @ 14:24 Rispondi

      E qual è il film d’amore che ti piace?

  • Ariel, 8 Gennaio 2021 @ 14:03 Rispondi

    Posso scrivere timidamente che quel film lo ho sempre trovato una pizza !
    Troppo noioso
    Manca di nervo ,non so capisco la buona intenzione e la storia e il dare risalto alla società del epocale ,ma una vera pizza
    E in più per me resta inverosimile

    Insomma non credo e mai ho creduto al fatto del uomo debole
    Che non riesce a decidersi

    Non parliamo di Amore per favore!!!
    Che appunto chi non Sto arrivando! Decidersi è solo un RACCONTARSELA
    E cioè si fa DI TUTTO NELLA PROPRIA VITA

    Pur di NON AFFRONTARE I PROPRI LIMITI e addossare responsabilità a destra e a manca

    No sono PERSONAGGI DA LIBRO CUORE ma immaginato e immaginario

    Come SEMPRE chi sta un minimo decente in equilibrio
    SE LA DA CHE DEVE CAMBIARE e no sta na vita nel
    RIMPIANTINO

    Lacrimevole e stucchevole per me personaggio
    Attore bravo sicuro ,e attrice bravissima sicuro ,ma lui

    Che palle fa venire il latte alle ginocchia e non mi farei mai toccare nemmeno da lontanissimo da un tipo dei questo genere

    Non so la penso così
    Certi films bisogna farli meglio
    E molta pubblicità influisce sulla realtà di acclamazione
    E poi solo I romanticoni eccessivi ,secondo me,si cruogiolano in storie come queste

    Quando OCCORRE DARSI NA MOSSA e non restare attaccati a cazzate di fantasia soprattutto in tema di relazioni
    Che qui i tipi i tipo nel film sono solo che Cialtroni e punto.

    Mi cassi ???
    Je t’aime CaroAlessandro
    Et soltanto un mio punto di vista
    Diverso

    Buon appetit che sto affrontando un piattone di squisitezze di mare
    E vinello sicuro fresco
    Per brindare a chi le palle ce le ha
    Senza distinzione di genere
    Maschi decisi
    E femmine pure

    Che la vita scorre
    Nei Prosit ah ah ah ah
    In allegria !

    • alessandro pellizzari, 8 Gennaio 2021 @ 14:07 Rispondi

      Non capisci nulla di film allora! Scherzo, de gustibus, io lo trovo sublime

  • leilei, 8 Gennaio 2021 @ 08:57 Rispondi

    Ale ieri sera mi sono riguardata l’età dell’innocenza. Un uomo coraggioso per quei tempi, una donna saggia. Schiacciati dalle convenzioni. Sempre gran bel film!

    • alessandro pellizzari, 8 Gennaio 2021 @ 13:30 Rispondi

      Vero?

  • Nina, 4 Gennaio 2021 @ 00:21 Rispondi

    Io mi sono riconosciuta in tutti i punti tranne quello dei figli ma solo perché non ne aveva.. mamma mia che benedizione non stare più lì a chiedersi cosa passa nella loro in testa..

  • cossora, 3 Gennaio 2021 @ 17:51 Rispondi

    Carinissimo e originale questo articolo e, si.. anche utile. Da fuori certi comportamenti possono sembrare tanto ovvi ma quando ci si trova dentro e con qualche dubbio.. il tuo punto di vista netto è un vero ago della bilancia!
    Ho un’amica che ha un uomo (non sposato, non padre, non ex convivente) che è uscito da casa di mammà pochi mesi fa e… sembrerebbe in tutto e per tutto un uomo-boomerang.
    Lei nel corso della loro storia ha smontato una relazione dopo 25 anni e due figli. Sarebbe da capire il punto di ritorno del boomerang in questo casi cosa sia: la singletudine che lei gli ha rovinato separandosi?
    Boh. Cosa dice la statistica?
    Bello @Ale, mi è piaciuto proprio tanto e come trai certe conclusioni dalla vita vissuta di tutte noi da ancora più valore e credibilità al tuo punto di vista, obiettivo e sopra le parti.
    Compliments!!

    • alessandro pellizzari, 3 Gennaio 2021 @ 20:53 Rispondi

      grazie ci faccio anche la diretta

  • Ele83, 3 Gennaio 2021 @ 17:37 Rispondi

    Caro Alessandro, grazie per questo articolo illuminante.
    Il mio ex e’ l’uomo boomerang all’ ennesima potenza. Ha avuto le ‘finte palle’ di uscire di casa, dopo 4 mesi e’ rientrato dalla porta di servizio dapprima appoggiandosi dal padre della ex e dopo con la scusa del COVID che non aveva soldi e che lei glielo doveva come favore si e’ ritrasferito da lei. Quanti suoi comportamenti riconosco in questo articolo! Soprattutto i figli che venivano usati come scusa per dire’non ce la faccio, non ho le palle per lasciarli’ poi pero’ diceva che stava malissimo che si stava schiacciando per loro che non poteva piu’ vivere in quella casa. Magari avessi letto questo articolo all’inizio della mia storia con lui, mi sarei risparmiata un sacco di sofferenze. Ma meglio tardi che mai! Grazie per metterci in guardia, per consigliarci, renderci piu’ forti e preparate!

    • alessandro pellizzari, 3 Gennaio 2021 @ 20:54 Rispondi

      grazie a voi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.