Condividi:

32Commenti

  • Nina, 28 Giugno 2021 @ 22:32 Rispondi

    Tranquilla @cossora in effetti i nomi di confondono! Un abbraccio grande

  • Ariel, 28 Giugno 2021 @ 21:08 Rispondi

    @Ciao Nina !
    ❤️

  • cossora, 28 Giugno 2021 @ 15:17 Rispondi

    Io da stamattina leggo @nina e penso a @nany quindi con il fatto che stesse aspettando l’ufficiale e gentiluomo ho fatto un attimo di confusione. Se ho scritto stupidate perdonatemi. Sarà il caldo.

  • Nina, 27 Giugno 2021 @ 18:54 Rispondi

    Anche io sento le stesse cose riguardo ad @ariel, che mi ha “adottata” e che “sento”. Secondo me mi vuole veramente bene, capace che sta lì a farsi le sue cose e pensa a me (e a noi). Anche x me è così. Io la sento molto materna verso ognuna di noi e avendo avuto una madre assolutamente anaffettiva questa cosa mi piace tanto. Ciao @ariel!!!

  • Ariel, 27 Giugno 2021 @ 16:36 Rispondi

    In effetti è sbagliato scrivere se fossi in te sarei stata malissimo
    Perchè verissimo nessuno può sostituirsi a altra persona ,ma credo che a volte un modo di dire che può assumere due significati principale

    Uno è quello di voler esprimere che dal proprio punto di vista di se stesso in una certa situazione X Di cui si parla in un scambio di commenti ,
    dice, se fossi in te ,ma volendo dire nel sottointeso e sottoscritto non visibile significato del vedere la situazione con i propri occhi della propria esperienza personale

    Se fossi in te,secondo me ,significa
    Dal mio punto di vista mi trovassi nella tua situazione starei male

    Quindi non è un arrogarsi a volersi sostituire nessuno infatti può essere dentro a altra persona,ma semplice proprio punto di vista

    Poi altro significato potrebbe essere usata la stessa espressione ad esempio per dire
    Se fossi in te sarei stata male perché nonostante che ognuno può solo sapere cosa sente esiste la Fisica o La scienza che dimostra come nonostante ciascuno sia ovviamente solo giudice di se stesso ecco che esistono situazioni in cui pur essendo diversi si attuano reazioni identiche come a seguire un identico schema ripetitivo ogniqualvolta si viene a vivere sottoposte a determinati comportamenti ad esempio manipolativi negativi dove nessuno si accorge affatto di venire intortato a dovere

    Ecco che allora in questo significato la frase
    Se fossi stata in te sarei stat malissimo può significare che chi la dice così magari ha già vissuto qualcosa di analogo da un punto di vista Scientifico dove il parere soggettivo lascia il posto alla oggettività e universale identica reazione dimostrata Scientificamente
    E cioè se fossi stata in te avrei sofferto perché ci sono già passata e prima non soffrivo perché non avevo ancora scoperto ad esempio che lui stava a raccontarmi balle oppure stava a farmi le manipolazione del Love Bombing e poi nulla e poi di nuovo love Bombing eccettera ,per fare diversi esempi .

    Ecco come una frase
    Se fossi stata in te ecce.
    Possa assumere significati diversi e tutti validi

    Non sempre resta facile per nessuno saper leggere
    E secondo me ad esempio qui tra noi che ci commentiamo resta molto utile e importante fare una attenta analisi delle vere espressioni che ciascuno usa e più si resta completi con aggettivi ed avverbi e verbi appropriati più facile sarà riuscire davvero a capire che cosa ha voluto esprimere chi scrive qui i propri pensieri e opinioni e commenti

  • Ariel, 27 Giugno 2021 @ 14:50 Rispondi

    alessandro pellizzari, 23 Giugno 2021 @ 15:42Rispondi
    Hai descritto molto bene Ariel

    ❤️

  • cossora, 25 Giugno 2021 @ 11:10 Rispondi

    @Nany Il mio atteggiamento è il risultato di una esperienza fatta con la mia soggettività ed è: meglio ignorare.
    Anche chi segue la D’Urso è agli antipodi rispetto a me, capirne le ragioni per me non è un salto di qualità ma una perdita di tempo.

  • cossora, 25 Giugno 2021 @ 09:48 Rispondi

    Si @old.. la felicità è la risposta più sincera.
    Ragazze pensateci, tolti problemi pratici o di salute o legati a una condizione temporanea.. se siete felici non dovete mai farvi domande tipo: ma va bene quello che faccio? Ma cosa ne penserebbe Cossy, e Ariel? E Ale? (o vostra madre/padre/il farmacista etc..) .. do per scontato che non siate delle dementi ne delle criminali .. FATE CIO’ CHE VI FA FELICI.
    Che è diverso dal tentare di cavare felciità da una situazione che vi rende infelici.
    Per quanto riguarda eventuali cattivi esempi (eventualmente verso i figli) ..preoccupatevi di isolare certe cose perchè non vengano somministrate ad esseri umani ancora non in grado di interpretarle nella maniera corretta.

  • nany, 25 Giugno 2021 @ 00:20 Rispondi

    @cossora Perché “compassione”? No, no. A me Ariel fa tenerezza perché si presenta disarmata in guerra (ma non è così fragile come lascia credere!) e poi mi affascina, mi incuriosisce, mi fa simpatia. Anche quando fa rivelazioni infauste al mio indirizzo.
    Arie è rivolta verso gli altri. A noi appare un po’ invadente per questo ed è naturale che si chiudano le imposte (almeno) per impedirle di far penetrare la sua piena impetuosa. Perché qui ognuno parla di sé e apre solo a quello che gli assomiglia,
    Io penso, invece, che si possa imparare anche da chi è molto diverso da noi. Anzi! Riuscire a comprendere la ragioni dei nostri antipodi è un vero salto di qualità.

  • Ariel, 24 Giugno 2021 @ 22:44 Rispondi

    Esattamente @Lia quando facevo riferimento a esperimento scientifico fatto sui topi è così che hanno scoperto che funziona pure sul uomo o donna

    Il continuo Dare cibo poi togliere poi tornare a darlo e così in una alternanza continua porta il topo ad aspettare ad ogni costo convinto che il cibo tornerà e aspetta fino a morir di fame

    In analogia esattamente come qui hai scritto accade uguale è proprio un creare una dipendenza cerebrale una attesa fiduciose che lui tornerà che lui infatti quando torna si da moltissimo e tutto si basa soprattutto sul creare apposta effetti speciali di emozioni fortissime
    Un vero gioco pericoloso perché poi quando si viene inevitabilmente lasciati per mille motivi la preda resta veramente distrutta si fa davvero fatica a risalire nella propria rinascita

  • Lia, 24 Giugno 2021 @ 20:14 Rispondi

    @Ariel, il love bombing esiste e funziona non perché ti illude, ma perché crea un’ abitudine.
    Il meccanismo è il seguente:
    Lui ti riempie di messaggi e sorprese per un tot di tempo.
    Tu ti abitui e… opsssss… Il giorno che ti viene a mancare vai in crisi e ti convinci di aver bisogno assoluto di quella persona.
    Sono tattiche che alcuni uomini usano di proposito… e funziona….

  • Oldplum, 24 Giugno 2021 @ 19:24 Rispondi

    Si, @cossy. La felicità è un buon metro. Io sono serena. Grazie. Ti stringo forte

  • cossora, 24 Giugno 2021 @ 16:34 Rispondi

    @old sono altre le cose che mi dan noia.
    Ma tutti han diritto di trarre le loro conclusioni.
    Vige sempre la regola: chi è felice, ha ragione!
    Spero anche tu lo sia.

  • Oldplum, 24 Giugno 2021 @ 15:57 Rispondi

    Ciao @cossy, in tutta onestà non sbagli proprio nulla.
    Forse il tuo atteggiamento un po ambivalente ti fa apparire poco stabile ma non te ne devi fregare fintanto che sei certa che è quello che vuoi , quello che hai . E che se ci sarà un momento senza più messaggini e caffè al bar e puntate a vedere la barca (che ovviamente userà più con la sua famiglia che con te) non ti darà alcuna noia.
    Ti abbraccio

  • cossora, 24 Giugno 2021 @ 15:21 Rispondi

    @Maribel intendevo che quando ho dovuto chiudere l’impegno matrimonio, ho chiuso.
    Un matrimonio è anche un impegno civile (fedeltà e vita sotto lo stesso tetto) l’ho chiarito a parole e l’ho depositato per la legge.
    Questo intendo per impegno.
    Tra amanti sono impegni romatici e morali, non certo civili, economici etc.
    Poi che lo possano diventare, o che da una parte si inizi a ‘pretendere’ è un altro discorso.
    Ma io un impegno avevo e un impegno ho regolato!

  • maribel, 24 Giugno 2021 @ 13:23 Rispondi

    ciao @cossora, a te che sei donna intelligente e brillante lancio questa provocazione. perchè una donna come te, determinata, anticonformista e fuori dagli schemi, deve sentirsi di dover aver adempiuto agli impegni? quali impegni? l’essere stata moglie, l’essere una buona madre, figlia, nuora? hai ancora dentro di te l’imprinting che noi donne dobbiamo comunque corrispondere a quel famigerato modello che ci vuole buone mogli e brave madri ? noto che lo citi più volte questo concetto.

    alla fine devi rispondere solo a te, eventualmente ai tuoi figli per l’amore che gli dato o non dato. lascia alle donne irrisolte e borghesotte questa immagine della brava donna di famiglia. o no?

    con grande stima perchè sei donna di carattere e di cervello.

  • cossora, 23 Giugno 2021 @ 16:21 Rispondi

    @nany.. @ariel a me fa solo tanta compassione.
    Io ho avuto i miei calvari ma una cosa l’ho imparata: sono una persona fortunata, con due figli che sono una benedizione, una famiglia di ex (marito e suoceri e cognati) meravigliosi, i miei stanno bene ho un buon lavoro e un amore che mi fa battere il cuore.
    A volte sono poco ortodossa ma ripeto: gli impegni li ho onorati e/o regolarizzati tutti.
    Io sono a posto con me.
    Gli altri.. li giudicherà chi di dovere (ho una Fede molto forte) non vivo la loro vita 🙂

  • Viovio, 23 Giugno 2021 @ 14:49 Rispondi

    @Cossy perdonami, sicuramente sono io che ho perso dei messaggi ma.. ho capito bene? Sei tornata con il tuo ex nonostante non si sia separato?

  • maribel, 23 Giugno 2021 @ 13:19 Rispondi

    @COSSORA mi sono persa. ma è sempre quella persona là ritornata? o stai parlando “per esempi”? scusate ma mi son persa dei pezzi. bello se siete di nuovo “in viaggio”.

  • Ariel, 23 Giugno 2021 @ 12:44 Rispondi

    @Cossora
    Non siamo mai da soli soprattutto quando si hanno figli perché ogni azione fatta si genera una reazione che a seconda se ci si mette nei casini nel ostinarsi a pensare solo A SE STESSE CHE OBBEDISCONO a tutti
    Il filosofare del tutto mi amano perché non rompo mai le scatole agli altri ,ma pure gliele reggo anche se non lo meritano affatt produce SCIENTIFICO DANNO A TE e ai tuoi AMATI RAGAZZI

    Infatti quando scrivevi qui del ex che ti ha fatto male ti ha trattato come una cosa da metterti in silenzio fare i tirata e molla love bombing di messaggini del sito xxxxzo di manipolazione evidente in tutti i tuoi scritti

    Tu cosa scrivesti spontanea???
    Che non volevi essere nervosa verso i tuoi figli a causa delle lune da vero Cialtrone del ex

    Le relazioni di amantato soprattutto quelle dov’è tu stai a cuore aperto a SOGNARE COSE INESISTENTI
    Sei la PREDA OTTIMA PER DISTRUGGERTI da vero Cialtrone

    Ergo
    Cara Ragazza sono sicuro consapevole che prendi a male ogni mia parola che la leggi come se NON TI APPREZZASSI invece ti SBAGLI CARA proprio perché ti percepisco una vera cara Donna che NON MERITA UN AMORE CHE FA SOLO CHE MALE DOPO…
    E CHE PER FORZA non può funzionare fare la amante che si innamora di un vero manipolativo negativo

    Questo non nuoce solo a te ma pure di riflesso ai tuoi figli

    Pensa a come funziona la natura
    Se ad ogni starnuto a est a ovest una farfalla sbatte le ali e si posa su un fiore

    Individualismo quando è troppo non funziona ne per se stessi ne per gli altri

    Non vivi da sola su Marte
    Ma sulla terra con milioni di persone di cui quelli a te più cari sono i tuoi figli

    Viviti relazioni sane a vera coppia due no tre o quattro
    Altrimenti ad ogni tua lacrima inevitabile i tuoi figli piangeranno senza affatto capire il perché

  • cossora, 23 Giugno 2021 @ 12:40 Rispondi

    @ariel che autogol 🙂
    Quindi tutti i tuoi pipponi (quelli censurati compresi) sono rivolti a te???

  • nany, 23 Giugno 2021 @ 12:19 Rispondi

    @cossora
    “@nany e @ariel
    Una domanda: per voi devo avere per forza qualcosa che non va?
    Per capire.”
    No, no, per carità!! Scherzi? Semplicemente quando ho letto ariel ho pensato a qualcosa che non avevo preso in considerazione. A me piacciono i suoi messaggi, anche se li trovo ripetitivi a volte, perché ha una chiave di lettura delle cose interessante. Magari non condivisibile in toto, ma senz’altro interessante. Lei ti butta tutto addosso in una valanga di parole, ma se leggi bene, lo fa con sincera preoccupazione per ciò che percepisce.
    La sua è una ipersensibilità, quindi le sue tirate possono risultate poco equilibrate (per dirla con un eufemismo), ma se noi -che invece siamo tutti molto più equilibrati di lei (e qui c’è una antifrasi)- rifacciamo la tara a quello che scrive, possiamo trarne preziosi spunti di riflessione.
    Ariel è un’anima inquieta e un’artista, ha una visione ipertrofica della realtà che le permette di amplificare ogni suo aspetto rientri nel suo campo di sensibilità. Questo a volte le fa sfuggire qualche dettaglio a lei non familiare, ma di sicuro le è ben chiaro ciò che conosce. Io la vedo come una specie di rabdomante della dipendenza.
    Per questo la leggo, rifletto e questa volta mi sono detta “toh, non ci avevo pensato”. Tutto qui.
    Cossora, non voglio affatto intromettermi nel tuo rapporto, che ti rende felice e che gestisci con consapevolezza e maturata esperienza. Ma condivido il tacito invito di ariel ad alzare le antenne.
    Io leggendo questo blog mi sono più volte chiesta “in apparenza non sembra, ma sarà il mio caso?” e solo analizzando con attenzione e umiltà ho alla fine compreso che non lo è. Prendo sul serio le esplosioni di ariel, anche quando dirige i suoi strali verso di me.

    • alessandro pellizzari, 23 Giugno 2021 @ 15:42 Rispondi

      Hai descritto molto bene Ariel

  • Ariel, 23 Giugno 2021 @ 11:43 Rispondi

    Risposta @ Cossora
    La risposta alla tua più che legittima domanda
    È contenuta nella tua stessa domanda

    Le domande che facciamo agli altri sono sempre rivolte a se stesse!!

    Chi cerca trova la vera se stessa

    Una MAGNIFICA RIPETIZIONE!!!

  • cossora, 23 Giugno 2021 @ 11:28 Rispondi

    @nany e @ariel
    Una domanda: per voi devo avere per forza qualcosa che non va?
    Per capire.

  • cossora, 23 Giugno 2021 @ 11:25 Rispondi

    ‘Non pensare non ci sia passione tra noi’ .. @nany io non penso niente.
    Sei abbastanza adulta e mi pare padrona della tua vita da credere che il rapporto che hai sia quello che vuoi.
    Ti leggo e mi piace come ti racconti, ci sarannò delle radici nei tuoi attegiamenti?
    Certo, come negli atteggiamenti del resto della popolazione mondiale.
    Io se mi scrive alle 12 e gli rispondo alle 15 o sto dormendo o lo faccio apposta.
    Ho un lavoro full, lui un’azienda. Abbiamo figli, famiglie, amici e interessi sia in comune che separatemente.
    Entrambi abbiamo spesso voglia di mandarci un messaggio, quindi di rispondere a quel messaggio.
    Ci sono persone che amano standosi addosso e altre che amano mantenendo le distanze.
    Se tu stai a distanza, evidentemente è la modalità che preferisci. Non ci deve essere una patologia da guarire, mi sembri così serena!

  • cossora, 23 Giugno 2021 @ 09:42 Rispondi

    @nany ma non dobbiamo mica essere tutti uguali, no?
    Ti ricordo che qui c’è gente che l’amante lo vorrebbe separato e sul divano a firmare mutui e concepire figli.
    Io voglio essere il centro dell’attenzione e dell’ispirazione del mio amante.
    Tu vuoi giocare libera.
    @ariel sta bene solo se mi fa i pipponi (contenta lei..).
    FInchè nessuno fa male o infastidisce nessuno .. quale è il problema?
    Non sei una mezza stronza @nany, o se lo sei, sei la mezza stronza che lui vuole.
    Noto in tutte una forte tendenza (che a me non appartiene, perchè sono fortemente individualista) al bisogno di dire ‘quanto starei male fossi in te’
    Ma nessuno è in me, ci sono solo io 🙂

  • nany, 23 Giugno 2021 @ 09:07 Rispondi

    @ariel più ti leggo e più apprezzo la tua sensibilità e la tua disposizione d’animo verso gli altri.
    Temi che cossora stia cadendo in una trappola da love bombing? Non ci avevo pensato, in effetti, perché non conosco bene questo fenomeno. Sono così refrattaria alle manifestazioni eclatanti di sentimento che non mi sono mai posta il problema. Però, in effetti, forse il rischio potrebbe esserci… dovrebbe alzare le antenne, hai ragione.

  • elleelle, 23 Giugno 2021 @ 07:11 Rispondi

    @Ariel
    Il love bombing esiste eccome e quando è alternato a distacchi più o meno drastici e indecisioni, tentennamenti e crisi di vario tipo (cose che vengono sempre comunicate e mai vissute e risolte interiormente prima di aprire la boccaccia) crea il famoso legame da trauma.
    Allora lì il dolore che proviamo ci convince che è meglio fare l’amante piuttosto che niente.
    Sai quante volte me lo sono chiesta io, se sarebbe stato meglio accettare la sua offerta di restare amici e rischiare altri cicli del genere, con scenate, mollature e ritorni?
    Eppure quel giorno ho scelto di fare a meno di lui, perché il mio istinto di protezione ha scelto per me e l’ho rispettato. È passato quasi un anno e non è stato facile per niente, ma un po’ di luce comincio a vederla.

  • Ariel, 22 Giugno 2021 @ 23:21 Rispondi

    @CaroAlessandro ho ascoltato queste tue veritiere osservazioni sui diversi significati del essere chiamate o meno e come e quante volte ecc.
    Fatto benissimo anche questo tuo podcast che trovo davvero carini e mo,to utili

    Ciò di cui non hai forse parlato e proprio quello di cui ho qui espresso il mio pensiero a @Cossora
    E cioè che esiste eccome il Love Bombing che sappiamo bene viene usato a ripetizione pure a corrente alternata e cioè al inizio relazione e poi usato a mo di carota e bastone con il chiarissimo scopo manipolazione negativa che cea la dipendenza cerebrale diversa da non confondersi con quella affettiva

    E secondo me questo resta un punto molto importante perché anche ammesso che una donna possa avere una blanda dipendenza affettibpva in questi lobpve bombing tipo tempestare di messaggi fare sorprese eclatanti e fantasiose reta tipico metodo da il riuscire a creare la dipendenza cerebrale
    Che tradotto è la costante attesa ad ogni costo qualsiasi costo

    Tipo NON FUNZIONA FARE LA COMPAGNA PERCHÉ LUI NON QUAGLIA???

    ALLORA PIUTTOSTO FACCIO LA AMANTE

    Che ne pensi???

    penso che purtroppo accade più spesso di ciò che si creda
    Del resto il plagio non era fantasia o invenzione ma vere strategie su base scientifica

    Occhio alle AMANTI CONVINTE DI VOLERLO ESSERE ………….!!!!!

  • nany, 22 Giugno 2021 @ 17:05 Rispondi

    @ cossora In questo siamo proprio diverse: io non ce la farei…
    Cioè, non reggerei una presenza così pervasiva nella mia giornata. Non resisterei un mese in questo modo.
    Una densità di messaggi troppo elevata, mi sentirei braccata. Ariel mi consiglierà una mega ipnosi per liberare la mia anima dalla corazza, ma davvero io non sarei capace di sentirmi a mio agio con un uomo che mi smessaggia in ogni momento del giorno e della notte.
    E lui non starebbe a suo agio con me, perché probabilmente non gli risponderei.
    D’accordo sul desiderarsi ardentemente e sull’attraversare le Ande a piedi pur di passare un solo minuto con lui, ma da amante ho la mia vita. Cioè, sono una amante, diamine. Lasciami respirare!

    Ieri ho avuto una discussione con il mio (siamo in fase di calibrazione) e ci siamo salutati dopo tre ore di testa a testa con un bacio tenerissimo. Oggi mi ha scritto alle 12 e io gli ho risposto alle 15, perché avevo da fare. Non pensare che non ci sia passione tra noi, non pensare che in questo momento io non lo desideri ardentemente, ma ho da fare io e ha da fare anche lui. Devo finire un lavoro entro venerdì e ho bisogno di concentrazione. Faccio piccole pause, ascolto il podcast di Ale, vi leggo, vi scrivo, mi bevo un succo e torno alle mie cose. Ho un ritmo che in questo momento non posso spezzare.
    E lui non deve spezzarlo. Non perché sia all’ultimo livello nella mia scala delle priorità, ma perché non entra nella mia vita chi non riesce a entrarvi in armonia. E viceversa. Per questo preferisco relazionarmi a uomini che hanno da fare, che non hanno tutto questo spazio mentale, che hanno un lavoro impegnativo.
    Riuscire ad armonizzare due vite impegnate senza cuciture strette, ma a mo’ di trapunta, è il top per me.

    Sai Cossora, con il mio amante chatto poco, piuttosto ci telefoniamo o ci vediamo. E fino ad ora senza grandi salti mortali riusciamo a vederci per qualche ora un paio di volte a settimana, a volte una. Decisamente non è molto tempo, ma per me è perfetto. Fra un po’ mi trasferirò nella seconda casa per fuggire dal caldo. Saremo lontani centinaia di chilometri e per almeno un mese non sarà così semplice incontrarsi. Ma non rinuncio a partire.

    lo so, sono una mezza str* (secondo lui non tanto mezza), ma questo è il pacchetto nany e chi mi vuole mi prende così.

  • cossora, 22 Giugno 2021 @ 12:50 Rispondi

    Che cos’è “poco tempo”?

    Penso a una giornata tipo con il mio ex marito (parliamo di 4 anni fa e di un rapporto iniziato a 17 anni). h 7.00 sveglia, mi alzo metto su il caffè sveglio i ragazzi e preparo i cereali, poi devo dare una mano nello scegliere vestiti, calzini mutande etc. Intanto lui si alza fa la barba si veste (usciva prima di me, io li accompagnavo andando in ufficio). Pochi messaggi di servizio, magari una telefonata-rito a pranzo o verso l’uscita dall’ufficio. h 19.00/1930 rientra, puntatina in cucina per spizzicare qualcosa dal frigorifero o da quello che sto preparando, bagno (“non ho mai tempo, sono sempre in giro”) a tavola. Sparecchio più o meno da sola (intanto lui divano coi ragazzi o si spoglia.. si chiacchiera) svesto i ragazzi, lavaggio mani-denti e vado a metterli a letto. h 22.00 ‘inizia’ la nostra serata. Tv e sesso almeno un paio di sere a settimana. Denti, a letto/sul divano magari russacchia un po’ e mi sveglio un paio di volte.

    Giornata tipo con l’amante: h 7.00 mi sveglio dopo una nottata di riposo nel mio enorme lettone, trovo un suo messaggio delle 3.00 in cui mi scrive che mi pensa anche mentre dorme. Rimetto giù il telefono e dopo poco sento che vibra un buongiorno amore. Faccio il caffè, i ragazzi sono grandicelli si vetsono da soli. Ne porto uno a scuola (l’altro è autonomo) e ricevo un altro messaggio con localizzazione: il nostro bar. Caffè amore, 8.20? Rispondo 8.10 che non voglio far tardi. Caffè seduti nel verde, baci e qualche domanda su come sarà la mia giornata. Mi metto in macchina e mi chiama per un altro saluto o per offrirsi di accompagnarmi dal meccanico. Poi mi dice che sabato c’è un concerto di amici suoi e settimana prossima visto che ho il week end libero vorrebbe andare a vedere una barca insieme.

    Ho cambiato ovviamente le destinazioni e i pretesti. Ma vi assicuro che a me questo gratifica molto. E che non mi sento una brutta persona. Sbaglio così tanto?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.