black android smartphone
Photo by Alok Sharma on Pexels.com

Sembra una cosa puerile ma non lo è, e può dire molto sulla personalità dell’uomo con il quale avete o avete avuto una relazione. E anche sulle sue reali intenzioni per il futuro e certi retroscena che voi magari sospettate ma che avete messo da parte perché spiacevoli.


Innanzitutto vorrei riflettere con voi su un punto: l’importanza invasiva che messaggi, chat e stati dì whatsapp hanno assunto nelle relazioni dì coppia, soprattutto fra amanti.


Dato che che questo tipo dì relazioni in tre casi su cinque vedono prevalere un rapporto virtuale su quello reale, fatto soprattutto dì chat e telefonate più che dì incontri (non a caso parlo spesso dì amanti part time – leggi qui), in queste relazioni che si reggono più sulle parole che sui fatti e gli incontri è inevitabile che, col tempo, tutto ciò che e messaggeria assuma un’importanza e un ruolo abnorme.


Molte di voi infatti confondono il tempo che lui dedica a chattare con il tempo reale che costruisce un vero amore, quello dove ci si vede, ci si tocca e si bacia, si fa sesso si mangia insieme e ci si confida con la voce e gli sguardi, non si comunica con il dito.


Ma lui sta con me gran parte della sera a chattare. Non è amore e interesse, spesso è noia e discarica emotiva, visto che lui sta con una donna che guarda caso tradisce. Lui chatta con me tutta la notte: si chiama insonnia, non amore che tiene svegli.


Tutto questo tempo investito nei messaggi non è tempo dì qualità, spesso è il succedaneo del tempo reale e in presenza che lui non vi può dare o non vi vuole dare, per non essere beccato dalla moglie o semplicemente perché vuole che restiate nei ranghi, quelli della seconda in classifica.


Ma tutte queste chat per lui sono anche abitudine. Non dimenticarti che magari vi siete proprio conosciuti nel mondo virtuale e dei social, e che lui usa e ha usato quel mondo per conoscere altre donne.


Ma anche se non fosse così il risultato non cambia: l’uso importante e prevalente dei messaggi è un succedaneo di poco valore amoroso nel rapporto, scambiarlo per vero interesse e vera presenza vi esporrà ad amare delusioni.


E qui veniamo al suo gioco del blocco e dello sblocco. Perché gli uomini bloccano e poi risbloccano?


Sembrano ritorsioni da bambini arrabbiati e capricciosi, ma non lo sono quasi mai, perché il maschio statisticamente medio e ripetitivo nei comportamenti dà molta importanza ai messaggi e simili per gestire l’altra.


L’uomo adora i messaggi: sono semplici, immediati, non costano fatica, si possono scrivere ovunque e sempre (anche nel letto con a fianco la moglie), evitano imbarazzo e spiegazioni penose e noiose (quanti vi hanno lasciato con un messaggio?), servono a fare orbiting (leggi qui) e a tastare il terreno per vedere se ci possono riprovare senza perdere la faccia e con il minimo sforzo. Possono essere smentiti o ritrattati.


L’uomo adora poi le faccine, col cuoricino o il bacino per rispondere alle vostre lunghe dichiarazioni d’amore scritte che ci rompono tanto i gioielli mentre stiamo chattando con un’altra che forse ci sta.


L’uomo adora gli stati dì whatsapp, che gli permettono dì mandarvi messaggi trasversali mentre siete in Codice del silenzio no contact dì cui lui è il responsabile. Mette frasi apparentemente dedicate a voi (ma spesso vanno bene per altre tre, persino per la moglie se legge), o immagini evocative, persino punitive quando pubblica foto della famigliola felice. Insomma, minimo sforzo massimo risultato.


E il blocco? Perché ti ha bloccato?


Blocca per logistica

Le donne sono profonde e dai pensieri profondi e articolati, noi no. Quindi inutile interrogarsi troppo sui perché reconditi del blocco, visto che la motivazione numero uno è evitare i vostri rompimenti di cgl. Avete litigato? Ti blocco così per tutto il weekend non rischio che mia moglie mi veda troppo sul telefono. Arriva San Valentino? Ti blocco così posso uscire a cena col coniuge, la stessa con la quale ti dicevo essere ormai fratello e sorella, così non mi rompi mentre le do il regalino. O perché vado in vacanza con lei e te lo dico all’ultimo minuto con la scusa che non lo sapevo, ha organizzato tutto lei è io come faccio a sottrarmi? Tu ti incazzi giustamente per questo io faccio l’offeso e l’incompreso e poi ti blocco, raggiungendo il mio scopo.


Ti blocco per punizione

Lo fa normalmente il narcisista, che usa il suo potere su dì voi per soggiogarvi e godere del male che vi fa. Ma mica tutti sono narcisisti, però l’uomo che non vi ama come lo amate voi o proprio per niente sa e vuole “educarvi” a fare quello che desidera lui. Anche perché chi non vi ama abbastanza non ha paura dì perdervi, e questo è un vantaggio enorme per chi ha il coltello dalla parte del manico nelle coppie dove uno ama e l’altro solo a parole. Ti sei ribellata alla mia bugia e all’ultimo bidone? Ti blocco, uso il bastone. Mi chiedi scusa e ti azzerbini? Ti sblocco, ecco la carota. Osi adottare il Codice del silenzio? Ti blocco io. Torni perché non ce la fai? Prima devi accettare dì rifare l’amante part time e poi ti sblocco. Ti lamenti del fatto che non ci vediamo mai? Blocco. E così via. Il blocco è la punizione più semplice e preferita dal cialtrone.


Ti blocco per ripicca

Quanti blocchi maschili seguono i vostri? Solo che i vostri sono giustificati dal suo comportamento spesso inaccettabile e recidivo, il suo è ripicca. Un uomo che non è solo immaturo perché usa il blocco, non diamogli alibi che non si merita, è proprio str. con voi, è cattivo, e questo dovrebbe farvi riflettere sul suoi millantato amore.


Ti blocco perché mia moglie sospetta

La prova del nove della tenuta di un amantato è quando la moglie lo scopre. Voi spesso per lui sparite in un lampo, non importa quanto siete stati insieme e quanto ha detto e spergiurato dì amarvi. Ma a molti uomini basta anche solo che la moglie alzi un po’ le antenne del sospetto per liquidarvi. E l’atto iniziale è proprio il blocco. Poi se l’allarme passa magari ti sblocco. Sono uomini questi che vogliono rischiare zero per voi e quindi vi amano zero.


Ti blocco perché sto flirtando

Sapete che un amante su tre mentre è con voi sta già flirtando con un’altra? E magari lo fa già da un mese? Se lui è un seriale, cioè ha tradito più volte e abitualmente la moglie anche se minimizza o glissa sull’argomento (gli uomini sanno che le donne diffidano dei traditori abituali) basterà che un’altra gli dia un po’ dì spago per provarci mentre è ancora con voi. Ma anche chi si sta stufando di voi, inizia a trovare scuse per rimandare gli incontri o è diventato svogliato e frettoloso a letto sta già flirtando con un’altra. Infine chi ha capito che voi avete capito che non lascerà mai la moglie e quindi si prepara a sostituirvi, perché lui ha bisogno dell’amante stampella (leggi qui). Il blocco allora serve per avere mano libera con l’altra. Voi non dovete vedere più quando si collega, quanto si collega e con chi. Vuole mano libera senza che voi mangiate la foglia per poi fare scenate o, peggio, contattare la new entry.


Insomma, il blocco e lo sblocco sono il bastone e la carota del cialtrone che non deve chiedere mai, l’arma di distruzione di massa dei sentimenti che spesso basta agitare solamente per farvi fare l’amante zerbino, quella sottomessa che si accontenta delle briciole.


Non giocate più a questo gioco. Chi blocca non ama e va eliminato dalla vostra vita. Non ci riuscite? Ci avete provato ma poi cedete? Scrivetemi in privato ad anpellizzari@icloud.com. Insieme, questa volta, ce la faremo. E non sarete più sole.


Sincerely yours

Condividi:

54Commenti

  • Vittoria, 3 Febbraio 2022 @ 08:48 Rispondi

    @ Molly lo so che il Cds sarebbe dovuto servire a me. Volevo solo dire che io non ho avuto modo di farlo perché lui si è volatilizzato e non mi ha più cercata!!

  • elleelle, 2 Febbraio 2022 @ 22:44 Rispondi

    @Cossora
    E secondo me ringraziamo tutte di esserne uscite, perché queste non sono situazioni sostenibili. Uomini così vanno tenuti lontani.

  • Molly, 2 Febbraio 2022 @ 16:43 Rispondi

    “A me il CDS non è servito perché lui mi ha cancellata in un secondo.Un attimo e non sono stata più niente!“

    Guarda @Vittiria che il CDS non dovrebbe servire a lui ma a te per disintossicarti.

    Poi a volte se non hanno contatti, ciò può far capire all’altro cosa si sta perdendo, ma se ho capito bene, quello non è lo scopo del CDS. È PER FARTI DEL BENE, PER TE STESSA.

  • cossora, 2 Febbraio 2022 @ 13:24 Rispondi

    @molly come non detto. Parliamo due lingue diverse, pardon.

  • cossora, 2 Febbraio 2022 @ 13:20 Rispondi

    Ti correggo @elleelle, non ne esce la sposa dell’infermo mentale.
    L’amante ne è uscita, e se ce n’è un’altra, se la sta vivendo.
    Una persona puoi anche inchiodarla al divano, ma la testa e il cuore vanno dove vogliono.
    Lo sappiamo tutte benissimo.

  • elleelle, 2 Febbraio 2022 @ 12:27 Rispondi

    @Leilei
    È uno dei soliti luoghi comuni che vedono la sfida tra moglie e amante sul piano erotico. Se il tradimento è solo passione, desiderio e divertimento, basta competere a colpi di posizioni da Kamasutra e guepière ed è fatta.
    Non si considera che c’è tutto il resto, che ci sono anche sensazioni che una persona ci trasmette e che sono difficilmente definibili.

  • elleelle, 2 Febbraio 2022 @ 08:44 Rispondi

    @Cossora
    Quello che tu descrivi è uno dei vari tubi e snodi dell’impalcatura che permette a un matrimonio di continuare dopo un tradimento di lunga data.
    Se non si dà la colpa a un’altra persona, questa impalcatura fa fatica a stare in piedi.
    Dire che una persona se lo merita, vuol dire che ha fatto qualcosa di sbagliato, che è colpevole.
    Se l’è meritato, se l’è andato a cercare, colpa sua, non avrebbe dovuto farlo, avrebbe dovuto sapere, anche di fronte a ogni evidenza del contrario.
    Difficile vedere attraverso un muro di bugie credibilissime, attraverso programmi di vita in comune, attraverso una presenza costante nella propria vita, però questo viene richiesto e addossato come parte della colpa.
    È la disparità di trattamento di cui si è parlato tanto già. Una donna colpevole, un marito con l’infermità mentale, per usare le tue parole.
    Non se ne esce.

  • Leilei, 2 Febbraio 2022 @ 08:39 Rispondi

    Cossora che poi anche ‘sta storia del depilarsi, mettersi biancheria sexy per tenere alto l’interesse dell’uomo è di una noia mortale.
    Io l’ho sempre fatto solo per me stessa. Perchè ho bisogno di guardarmi allo specchio e piacermi dalla punta dei capelli a quella dei piedi, perchè sapere che ho l’intimo coordinato con il cappotto interessa solo a me, visto che lo so solo io, perchè quando mi guardo mi dico “ecco, io sono questa”.
    E se cucino bene non lo faccio solo per la famiglia, lo faccio perchè mi gratifica e mi diverte. Come quelle giornate in cui, dopo 8 ore di ufficio più la spesa, il benzinaio, la lavanderia, la farmacia torno a casa e mi metto a fare i biscotti.
    Come quando sistemo i fiori in un vaso e sono felice di ammirarli da lontano.
    Il 90% di quello che faccio mi dà soddisfazione, e forse è proprio questo che piace ai miei uomini: quella luce di vitalità, passione, estro, interesse che metto nelle cose che faccio.
    Perchè quello che facciamo della nostra vita deve essere innanzitutto per noi, e poi di riflesso per chi ci sta accanto.

  • Molly, 2 Febbraio 2022 @ 08:04 Rispondi

    6.

    “@Molly quando e dove hai letto che ti sei meritata 4 anni di corna? Che dovevi essere più femmina, più presente, più figa? Che dovevi depilarti meglio o indossare biancheria più sexy? Che dovevi esserci al suo fianco anche se magari non stavi bene o eri preoccupata di gestire altro?
    Dimmi, quando e dove l’hai letto?”

    Perché mi fai queste domande, @Cossora Boh?!

  • Vittoria, 1 Febbraio 2022 @ 22:12 Rispondi

    Grazie@Ariel per il tuo supporto. Adesso purtroppo non ho modo di farmi aiutare. Ci sto provando a volermi bene ma non è sempre cosi facile….ci sono giorni difficili difficilissimi in cui vorrei correre da lui ….ma mi trattengo…l’ho fatto 3 mesi fa e lui mi ha solo umiliata liquidandomi in 5 minuti. Li ho davvero toccato il fondo ed ho capito che dovevo cancellarlo. Purtroppo il cuore invece non si convince ed io soffro da morire considerando che vivo una situazione familiare alquanto complicata ed infelice. Ci spero in un suo ritorno ma so che non ci sarà.
    Ormai è passato troppo tempo ed è anche per questo che soffro perche’ ogni giorno mi rendo conto che è finita e non ci sarà un dopo. Speriamo di convincere il cuore e dimenticare e riprendere la mia vita e vivermi! Grazie @ariel

  • Vittoria, 1 Febbraio 2022 @ 21:58 Rispondi

    @viola un anno. A me il CDS non è servito perché lui mi ha cancellata in un secondo.Un attimo e non sono stata più niente!

  • Viola, 1 Febbraio 2022 @ 13:45 Rispondi

    Io sto attuando il codice del silenzio da un mese….e leggerti che stai ancora cosi male mi piange il cuore. Vittoria quanto è durata?

  • cossora, 1 Febbraio 2022 @ 13:08 Rispondi

    Sai @Azzu, io capisco il dolore e la posizione di @Molly. Però come te e tante altre (amanti ma sono certa anche mogli) trovo penoso quel suo godimento nel sottolineare che il dolore una se lo sia cercata o addirittura meritata.
    La classica secchiona isolata dalla classe la cui unica soddisfazione è che gli altri prendano 6.

    @Molly quando e dove hai letto che ti sei meritata 4 anni di corna? Che dovevi essere più femmina, più presente, più figa? Che dovevi depilarti meglio o indossare biancheria più sexy? Che dovevi esserci al suo fianco anche se magari non stavi bene o eri preoccupata di gestire altro?
    Dimmi, quando e dove l’hai letto?
    Te lo dico io: da nessuna parte.

  • Viola, 1 Febbraio 2022 @ 10:37 Rispondi

    Ho letto più volte il tuo articolo Alessandro, è reale, vero. Mi soffermo sulle modalità che abbiamo di comunicare con l’altro…il cellulare, lo spiare se si è on line, il vedere se legge il messaggio, e lro che chiudono immediatamente e a noi che ci manca la routine….quanto lavoro che ancora dovrò fare per liberarmi…

  • Dispersa, 1 Febbraio 2022 @ 10:32 Rispondi

    Grazie @Azzurra mi hai tolto le parole di bocca!!
    Vedi @Molly io sono già stata buttata giù dalla torre da lui, ho capito molto presto chi era la sua regina.
    Ora gli riconosco un pregio, non mi ha fatto dichiarazioni d’amore impossibili, ha molta stima della moglie che evidentemente non ama più come un tempo (ma sai per me il per sempre non esiste) e me l’ha detto chiaramente che i sentimenti li deve tenere a distanza perché lui ha il suo equilibrio ed io devo rimanere passione.
    Non è con lui che dovrò fare i conti, ma con il mio compagno, al quale mento e che in fondo non ho il coraggio di lasciare libero di scegliere.
    È vero, un giorno a me, ma quel ‘male’ probabilmente mi verrà restituito da chi mi ha sempre dato fiducia.

  • Azzurra, 1 Febbraio 2022 @ 08:23 Rispondi

    Ma vedi @Molly, @Dispersa non se lo chiede proprio se quello è un pregio, perché Dispersa e l’amante sono consapevoli entrambi di cosa sia la loro storia, tra loro non c’è uno che mente e una che gli crede, uno che recita e l’altra che abbocca, non c’è falsità e non sta a noi giudicare se sia giusto oppure no : è la loro storia e hanno deciso entrambi come viverla. In più non è @Dispersa che deve pensare alla moglie di lui, ma dovrebbe farlo lui no? Quindi quell’oggi a me domani a te tipo la legge del taglione dovresti augurarlo a lui non a lei.

  • sunflower, 31 Gennaio 2022 @ 15:55 Rispondi

    Personalmente ho visto che non bloccarlo ma leggere le sue chat e non rispondere manda fuori di testa…ovvio che questo giochetto potrebbe farlo anche lui…

  • Ariel, 31 Gennaio 2022 @ 14:33 Rispondi

    Vittoria, 31 Gennaio 2022 @ 12:39Rispondi

    Cara @Vittoria spero che davvero tu possa farti aiutare in un sostegno di tipo professionale terapeutico
    Perché occorre SEMPRE FARLO quando si sono vissute relazioni a perdere la propria fiducia in se stesse e nel genere umano soprattutto al maschile.

    Ti capisco benissimo e se potesse aiutarti pensare che sé tante persone ce la hanno fatta a rinascere sulle ceneri dei loro esperienze dolorose e traumatiche significa che tutti ce là si può fare SICURO!!!

    Ognuno fa il suo percorso naturale dove appunto ideale è farsi sostenere terapeuta e anche fare cose nuove che piacciono o cos’è mai fatte nella propria vita

    Dirsi ogni giorno è IL BONJOUR
    IL BUON GIORNO per fare qualcosa per te stessa fosse solo che riuscire a ridere una volta solo al giorno!

    Anche per me fu durissima la mia rinascita
    Ero vedova da un marito caro e mio compagno di vita vera piena di Amore e rispetto vero
    E poi mi ritrovai incastrata in una relazione tossica con un uomo Narci con tutto ciò che comportano queste dinamiche nefaste

    Così grazie a mio impegno e terapie a stecca oggi da anni ormai sto in mia nuova anzi nuovissima vita
    Pienamente soddisfatta di tutta la salita dura che gioco forza ho dovuto affrontare se solo volevo riuscire a vivere ancora nel pieno della mia incessante ricerca del chi sono? E cosa voglio per me stessa e la mia vita?

    Chi c’è la fa non è perché è migliore di altri ma sicuramente occorre impegnarsi tantissimo e non smettere MAI DI CREDERE IN TE STESSA
    è state in fiducia
    Cogliere un sorriso al giorno
    Un buon cibo
    Un BUON LIBRO DA LEGGERE guardando Un nuovo albero crescere insieme a te!!!

    Un caro Abbraccione che comprende te @Vittoria e @Angelina e tutte persone che soffrono e che sicuro riescono a rinascere se solo ci si da il permesso di 8mparate ad amare sempre e meglio le vere se stesse!!!❤️

  • Molly, 31 Gennaio 2022 @ 14:32 Rispondi

    “la sua risposta è stata ‘devo farlo subito per non rischiare di dimenticarmi’ e mentre lo diceva aveva gli occhi talmente spalancati che quasi quasi pensavo gli fuoriuscissero dalla testa!!“

    E questo @Dispersa lo trovi un pregio di quell’uomo? Non ti mette a disagio tanta falsità? Oggi a lei domani a te…

    Ognuno ha le sue priorità anche per come usa il proprio tempo…

  • Molly, 31 Gennaio 2022 @ 14:28 Rispondi

    “Molly ma il 90% degli amanti usa chat che scompaiono, serve a non lasciare prove.”

    Scusa @Leilei hai detto che tuo marito SA del tradimento e che ne ha parlato ad altri e che tu gli hai detto che non rinunci a quella persona.

    Che motivo hai di nascondere la chat e nascondere le prove? O di nasconderti quando gli scrivi? Cosa scoprirebbe che già non sa? Non è che la segretezza fa parte del gioco al rialzo? Proprio non capisco il teatrino…

  • Angelina, 31 Gennaio 2022 @ 14:15 Rispondi

    @Vittoria ti abbraccio forte…sai invece io non avrei voglia ne di vederlo ne di sentirlo…non mi manca lui…sono talmente arrabbiata e delusa che non so cosa provo ancora…fa male il modo in cui lui chiude tutto così facilmente…cacchio io ci provo ma non ci riesco mica..vuoi o non vuoi ho dei sentimenti…mi chiedo come fanno?Va bene non amano ma cavolo sei anni sono sei anni,si vuole bene anche agli animali…il modo in cui se n’è andato è stato deleterio,mi ha sempre presa in giro…non voglio stare ferma altri mesi e ritrovarmi ancora qui a piagnucolare…sono stufa anche io di sentirmi così…ci provo,riempio Le mie giornate..ragiono…non tornerei indietro ma continuo stare male…non riesco a perdonarmi

  • Molly, 31 Gennaio 2022 @ 13:29 Rispondi

    “Il mio caso è parecchio anomalo.“

    @Leilei per questo sono convintissima che tuo marito da tempo ha anche lui l’amante!! Tutto troppo strano… forse è solo più discreto e come da copione copre le sue tracce.

  • Dispersa, 31 Gennaio 2022 @ 12:52 Rispondi

    @Molly condivido quanto scritto dalle ragazze, un paio di giorni fa stava cancellando la nostra chat, al mio ‘che veloce sei nell’eliminare le prove’ (nulla di che tra l’altro) la sua risposta è stata ‘devo farlo subito per non rischiare di dimenticarmi’ e mentre lo diceva aveva gli occhi talmente spalancati che quasi quasi pensavo gli fuoriuscissero dalla testa!!
    Non è questione di chi si ama o meno.

  • Vittoria, 31 Gennaio 2022 @ 12:39 Rispondi

    @Angelina ti leggo e sembra che a scrivere sono io! fa male, malissimo, io sono quasi 3 mesi che non lo vedo e lo sento e quasi 6 mesi che lui ha deciso di chiudere sparendo completamente. So che non ritornerà mai più, so quanto male mi sta facendo ma caspita ci sono giornate come oggi che farei qualunque cosa pur di poterlo riabbracciare. Mi fa male questo….non riesco a dimenticare non riesco a far capire alla mia testa che nulla di buono poteva darmi quella persona. Ti capisco. è difficile! io sono triste, infelice……tu cerca di fare meglio di me!

    • alessandro pellizzari, 31 Gennaio 2022 @ 12:51 Rispondi

      Fatti aiutare

  • Azzurra, 31 Gennaio 2022 @ 12:18 Rispondi

    @Alessandro infatti io ho risposto ad un commento di @Molly, che esulava dal tuo articolo, dicendo che l’amante di suo marito (per 4 anni) è svanita insieme alle chat a scomparsa.

    @Molly scrivi :”ad un certo punto capisci anche che o accetti di guardare avanti o se continui a guardare solo il passato, quel passato orrendo, pieno di contraddizioni e di dolore, scegli solo di avere una zavorra ai pedi e non vai da nessuna parte.” Hai perfettamente ragione ma c’è un ma, con quello che hai scritto tu non stai accettando ma negando ciò che è stato. Se un uomo cancella l’amante che ha avuto per 4 anni con la facilità di un messaggio a scomparsa io mi farei due domande sull’uomo che mi dorme accanto. Io mi farei domande sulla sua facilità nel “cancellare ” persone e vissuti. So che una donna tradita ha bisogno di conferme ma bisognerebbe spostare l’attenzione su di lui come persona a prescindere dall’ amante. Io credo però che quello che tu hai scritto di tuo marito è quello che tu ti auguri sia successo e cioè che l’abbia cancellata con un click.

  • Molly, 31 Gennaio 2022 @ 12:15 Rispondi

    “l’addebito non è frequente perché occorre dimostrare che il tradimento è stato causa della fine del matrimonio e non conseguenza di un matrimonio già pregiudicato, che è la realtà più diffusa in assoluto“

    @Ale sarà una realtà diffusa MA resta molto difficile da dimostrare, per questo ho parlato di “roba da ricchi” perché la causa in tribunale diventa lunga e spesso inconcludente se si parla”solo di tradimento”.

    Diverso se ci sono state sottrazioni di beni o altro, se c’è di mezzo la violazione di privacy tra coniugi, violazione di domicilio (far venire l’amante a casa!), diffamazione, danno all’immagine, allora l’addebito è piú facile. Ripeto che deve temere l’addebito chi è messo peggio economicamente perché potrebbe non avere né la casa né il mantenimento. Se tra i coniugi la situazione economica è simile l’addebito non serve a nulla!

    In ogni caso qui si parla di come l’amante vuol far sentire l’atro/a bloccandolo/a e che tipo di danno crea alla relazione e alla propria autostima.

    Scusate la divagazione anche sui messaggi che svaniscono alla lettura.

  • Leilei, 31 Gennaio 2022 @ 12:09 Rispondi

    Molly la separazione con addebito nel mio caso non esisterebbe, perchè mio marito ha avuto conferma da me del tradimento e ha continuato a rimanere sposato, per di più sa che io e l’altro ci scriviamo. Ha parlato con altri del mio tradimento, quindi ci sono testimoni che possono affermare che lui sapeva.
    Addirittura dopo la terza scoperta del tradimento mi ha donato metà casa, che addebito può chiedere? Si è tirato addosso la zappa da solo. La donazione non è revocabile perchè è prevista solo in pochissimi casi circostanziati e entro un certo termine temporale e lui non ha inserito nessuna clausola con condizioni.
    Al mantenimento non avrei diritto ugualmente perchè ho un reddito mio, adesso è riconosciuto solo al coniuge che non lavora e che dimostra di non trovare e non poter lavorare.

    Come vedi sono molto informata e so dove andrei a parare in caso di separazione. Mentre prima me ne sarei dovuta andare con le pezze al sedere, adesso mi beccherei metà della proprietà in cui abitiamo, e con quei soldi potrei acquistarmi un posto dove vivere.

    Il mio caso è parecchio anomalo.

  • Molly, 31 Gennaio 2022 @ 12:05 Rispondi

    @Ellelle ti prego, se non vuoi interagire con me, di non lanciare frecciatine che si capisce benissimo sono indirizzate a me ma proprio non lo hai capito che siamo agli antipodi? Tu stai con chi non ami e non ti ama. Hai scelto così. E potevi scegliere diversamente. Se però dici che ti fa stare meglio, che era la soluzione perfetta per te, lascia che altri scelgano su basi diverse. Basta frecciatine!

    E prenditi la responsabilità di quello che scrivi e a chi è rivolto. Faresti passare la pazienza a un prete buddhista!

  • Leilei, 31 Gennaio 2022 @ 12:00 Rispondi

    Molly contente le mogli che si riprendono in casa questi uomini avvezzi ai giochi pericolosi, è un pò come giustificarli dicendo “poverino, si annoiava e invece di andare a fare sport estremi, si è scopato per 5 anni un’altra, vabbè dai me lo tengo lo stesso anche se il suo modo di divertirsi non è che mi piaccia tanto, e se ha bisogno di fuggire dalla nostra realtà mi sa che ci ricascherà prima o poi”.

  • Leilei, 31 Gennaio 2022 @ 11:56 Rispondi

    Molly continui a scrivere come la pensi TU, ma ti abbiamo risposto dicendo che usiamo chat che si autocancellano, due domande forse devi fartele tu sulle tue convinzioni granitiche.
    Anche se adesso, con i cell con l’accesso bloccato da impronta digitale, potremmo anche evitare, ma ormai ci siamo abituati a fare così.

  • Leilei, 31 Gennaio 2022 @ 11:51 Rispondi

    Molly ma il 90% degli amanti usa chat che scompaiono, serve a non lasciare prove. Quello che si dicono rimane impresso nella memoria, non c’è bisogno di tenersi la chat. Poi ci sono gli archivi segreti di foto (noi ne abbiamo più di 500 insieme) e i bigliettini conservati gelosamente in ufficio. Ma un minimo di immaginazione non ce l’hai proprio?
    In ufficio io tengo le scatole dei suoi regali e sulla scrivania souvenirs dei nostri week end insieme.

  • elleelle, 31 Gennaio 2022 @ 11:34 Rispondi

    @Azzurra, Gara
    Certo che le domande se le dovrebbe fare chi resta, noi le risposte le abbiamo già.
    Ma non riuscirete mai a far passare questo messaggio. Non c’è peggior sordo di chi non vuole sentire.

  • Hara, 31 Gennaio 2022 @ 09:27 Rispondi

    @Alessandro caro, è vero le chat a scomparsa servono per non essere scoperti, difatti statisticamente in Italia sono utilizzate prevalentemente con il commercialista da chi non vuole farsi scoprire dalla finanza (sole 24 ore). Perdonami, sarò cinica ma io leggendo il tuo articolo mi sono immaginata un uomo seduto in bagno che, prima invia una foto osè all’amante nella chat a tempo, e, subito dopo, posta eterno amore per la moglie su di un social dove per avere il “giusto oblio” deve intervenire il tribunale!
    Onestamente non ho mai usato questa chat, ma in effetti con il senno di poi, già fare sesso fuori dalla coppia distrugge emotivamente il patner ufficiale… cercare di evitare di farsi sgamare in modo puerile può essere solo una piccolissima accortezza.
    Per me Rimane sempre la classica carta la cosa più bella anche se , e lo dico senza citare la protagonista, perché non vorrei sboccare un ricordo sgradevole, ricordo che qualcuna ha ricevuto anche lettere dopo aver bloccato l’amante su altri canali.
    Poi parliamoci chiaro, benedette siano le chat a scomparsa perché vi si inviano le foto hot che qualche amica riesce comunque a salvare!!!!.

  • Molly, 31 Gennaio 2022 @ 09:21 Rispondi

    @Azzurra se la ha fatta soffrire maledettamente con una che ha considerato meno del biglietto usato della seggiovia … certo che deve farsele delle domande chi resta,

    @Hara basta leggere la mia storia e si capisce che le domande sono state tantissime. Bisognerebbe essere sciocchi a non vedere la sofferenza attraversata e il cammino percorso.

    E a un certo punto capisci anche che o accetti di guardare avanti o se continui a guardare solo il passato, quel passato orrendo, pieno di contraddizioni e di dolore, scegli solo di avere una zavorra ai pedi e non vai da nessuna parte.

    Qui c’è chi non ce la fa a non concentrare le proprie energie solo sugli elementi negativi, innegabili. Ma se vuoi andare avanti devi accettare che ci siano state cose che non sono andate come avresti voluto, che l’altro ha rivelato parti fi sé che avresti preferito non esistessero e tutte le cose negative le metti su un piatto della bilancia e sull’altro ci metti quelle positive e senti DENTRO DI TE da che parte tira la bilancia. È una “pesata” interiore dove il singolo fa le proprie scelte, con cui si sente che sta meglio. Sto parlando di interiorità e non di razionalità.

    Qui molti scelgono sulla base di quello che ci guadagnano o perdono, aiuto pratico con i figli, aiuto economico. Io sto parlando di serenità interiore, di vissuti viscerali. E in questo percorso sento che ho riacquisito un benessere interiore, che quello che sto vivendo OGGI mi rasserena.

    Domani potrei cambiare idea. Oggi sino serena così. O potrebbe mio marito cambiare idea. E allora verrebbe il momento di mettere tutto in discussione. E sarebbe giusto così. Niente è per sempre. Nemmeno diamanti che potresti perdere!!! Battuta per sdrammatizzare, dei diamanti non mi frega nulla, mai avuti e proprio non mi interessano.

  • Angelina, 31 Gennaio 2022 @ 09:08 Rispondi

    Lui non mi ha mai bloccato…è sparito dai social..su e watsup non sono bloccato,ma il risultato non cambia…è sparito,senza neanche una spiegazione…facendomi un male cane…il resto lo sapete…
    Pensavo di stare meglio invece in questi giorni sono tornata malinconica,ho di nuovo il pensiero su di lui,se ha già trovato un’altra…se neanche un minimo mi ha mai pensata..lo so non dovrei scavare nella melma ma a volte è più forte di me,giovedì l’ho visto correre,per fortuna io quel giorno non sono andata ci saremmo incrociati e non sono ancora pronta.
    Oggi vado finalmente dalla psicologa speriamo che questo percorso mi aiuti…sono un po’ scoraggiata

  • Molly, 31 Gennaio 2022 @ 09:04 Rispondi

    “Ma non ti sfiora proprio il pensiero che forse un uomo non voglia essere sgamato per altri motivi? Per esempio una separazione con addebito? Sai che i messaggi sono prove che possono essere usate a questo scopo?“

    Sai @Azzurra se sei così bene informata sull’addebito, allora dovresti sapere che se uno ottiene le prove di un tradimento senza il permesso del coniuge, per esempio avendo aperto senza il suo permesso il cellulare, le prove non contano e anzi può finire in un mare di guai per violazione della privacy. E che dimostrare che il tradimento è stato il motivo e non la conseguenza di una crisi è roba da ricchi che possono permettersi cause lunghe e costose.
    Diverso è se il cellulare, bloccato, ha una notifica come quelle di whatsapp che si può leggere senza aprire il cellulare. Saprai anche che l’addebito non lo deve temere chi sta meglio economicamente ma chi sta peggio, perché non avrebbe diritto al mantenimento se si dimostra che è stato infedele, per fare un esempio del blog @Leilei se si separasse con addebito finirebbe con le ossa rotte visto che non è proprio economicamente forte e non ha intenzione di rinunciare alle sue comodità.

    Poi uno può avere mille modi per non farsi beccare i messaggi sul cellulare ma mi aspetto che un nerd informatico sappia destreggiarsi e scegliere ciò che non lo fa beccare ma, se gli interessa, sappia come fare per conservare conversazioni piacevoli e romantiche senza bisogno che spariscano alla lettura, specialmente se è un accumulatore di ricordi tangibili.

    Poi capisco anche che in queste relazioni si perde il lume della ragione e si mettono in atto comportamenti e scelte che in nessun’altra occasione della vita si utilizzano, che ci si ritrova a fare cose di cui non si è profondamente orgogliosi e allora tutto è possibile, come si fosse un’altra persona (naturalmente solo gli uomini!).

    • alessandro pellizzari, 31 Gennaio 2022 @ 11:38 Rispondi

      l’addebito non è frequente perché occorre dimostrare che il tradimento è stato causa della fine del matrimonio e non conseguenza di un matrimonio già pregiudicato, che è la realtà più diffusa in assoluto

  • Azzurra, 31 Gennaio 2022 @ 00:00 Rispondi

    @Alessandro questo è chiaro. Sono le motivazioni che non lo sono o cmq non sono tutte riconducibili al fatto che vengano cancellate perché l’amante vale zero e la moglie 10. I messaggi sono prove come ho scritto prima e tutti quelli che ho letto fino ad oggi nelle testimonianze qui sul blog escono di casa negando di avere l’amante ma semplicemente dicendo di volersi separare perché non più innamorati. Addirittura ce ne sono altri che nascondono l’amante anche dopo essere usciti di casa. In tutto ciò ci stupiamo che vengano cancellate chat mentre si è ancora sposati?

    • alessandro pellizzari, 31 Gennaio 2022 @ 11:41 Rispondi

      qui si parla di blocco, e di uso manipolativo delle chat, non di cancellazione che è il motivo per il quale gli amanti usano un certo tipo di chat

  • Azzurra, 30 Gennaio 2022 @ 23:13 Rispondi

    @Molly il tuo problema, che poi è la tua più grande convinzione, è che queste storie per te sono tutte una fuga dalla realtà e poi uno su 1000 ce la fa! Ma non ti sfiora proprio il pensiero che forse un uomo non voglia essere sgamato per altri motivi? Per esempio una separazione con addebito? Sai che i messaggi sono prove che possono essere usate a questo scopo? Chi è che dovrebbe farsi due domandine, l’amante o la moglie? Davvero credi che cancellare chat abbia il solo significato di non importanza dell’amante e di amore per la moglie? Vuoi un’altra possibile lettura? Vuoi mettere che un matrimonio finisca perche la colpa sia di entrambi e non perché lui aveva un’amante? Quante volte abbiamo sentito dire anche qui sul blog che molti speravano di essere lasciati dalla moglie ma di certo non dopo essere stati scoperti anzi alcuni addirittura si auguravano che la moglie stessa avesse un amante!! No hai ancora capito che non vince nessuno? Ti ho portato l’esempio della mia amica per farti capire che non sempre le risposte che ti dai da sola sono giuste, a volte sono risposte che ti dai per convincere te stessa . Magari tuo marito davvero cancellava chat perché della sua amante se ne fregava ma questo vale per lui mica per tutti. E cmq in ogni caso non ne esce mica tanto pulito sai. Rischiare così tanto per una che non vale nemmeno il biglietto della seggiovia? Come dice @Hara è uno scenario davvero triste e desolante e le domande dovrebbe farsele chi resta.

    • alessandro pellizzari, 30 Gennaio 2022 @ 23:33 Rispondi

      Le chat a scomparsa servono per non essere scoperti

  • Hara, 30 Gennaio 2022 @ 22:04 Rispondi

    @Azzurra se la ha fatta soffrire maledettamente con una che ha considerato meno del biglietto usato della seggiovia … certo che deve farsele delle domande chi resta, per l’altra, una volta finita, direi che ha già tutte le risposte!

  • Molly, 30 Gennaio 2022 @ 21:39 Rispondi

    @Azzurra Se la domanda “ e quali domandine doveva farsi” era rivolta all’amante beh, forse si doveva chiedere perché era così importante per lui non farsi sgamare, tenere tutto nascosto, rischiare così poco per lei. Mi sarei chiesta perché avrei dovuto rinunciare a potermi tornare a leggere le cose meravigliose e sdolcinate che si dicono due persone innamorate, perché non avere un messaggio da poter rileggere pensando a lui.

    Più leggo di queste storie e più mi convinco che siano giochi pericolosi, esperienze di fuga dalla realtà che lasciano solo tanta amarezza a tutte le persone coinvolte e che fanno tirare fuori il peggio di sé.

    Qualcuno ce la fa, come la tua amica. Buon per lei.

  • Hara, 30 Gennaio 2022 @ 20:01 Rispondi

    @Alessandro questo articolo è di una tristezza infinita forse il più triste che tu abbia mai pubblicato!! Praticamente stai dicendo che tradiscono la moglie con qualcuna di cui non gli importante praticamente nulla: neanche l’insonnia gli
    Viene perché è eccitato dal sesso fantastico ispira l’amante! Anzi a leggere i commenti a questo articolo praticamente vien fuori che l’uomo tradisce la moglie, da cui mediamente torna riscoprendo antico amore, per una che lui calcola meno di un qualunque biglietto del treno… Onestamente mi sembra un attacco bello e buono a tutte le mogli che si sono riprese in casa il pentito di turno! Noi amanti qui a conservare e ad aggrapparci ad ogni parola e ad ogni ricordo, loro che praticamente accoltellano alle spalle la compagna di una vita per un giro di giostra, e di cui hanno voglia di ricordarsi meno dell’ultima fattura del dentista! Direi che è un manifesto della fortuna sfacciata che abbiamo avuto nel perderli !!!!

  • Vittoria, 30 Gennaio 2022 @ 19:52 Rispondi

    Condivido anche se penso che L’indifferenza assoluta fa ancora più male perché è cio’ che di più brutto si possa ricevere dopo la fine improvvisa di una relazione!

  • Azzurra, 30 Gennaio 2022 @ 19:33 Rispondi

    @Molly ma tutta questa sicurezza chi te la dà? Una mia cara amica usava lo stesso servizio di messaggistica di cui stai parlando tu e vuoi sapere una cosa? È da qualche mese che è diventata la sua donna ufficiale. Quali domandine avrebbe dovuto farsi? Ma davvero secondo te tutto si riduce a se cancello la chat non ci tengo e se invece la tengo ti amo? Non è tramite queste sciocchezze che puoi capire se un uomo ti ama oppure no.

  • Vittoria, 30 Gennaio 2022 @ 17:15 Rispondi

    Lui non mi ha mai bloccata. Mai. Neanche quando è stato ad un passo dalla scoperta da parte della moglie. È semplicemente sparito. Rispondeva a rilento ai miei msg senza più faccine e cuoricini. Freddo e distaccato. Sono io che l’ho bloccato per proteggere me o forse vedere se mi cercava in altro modo. La prima volta è ritornato, la seconda si è volatilizzato…..ha deciso di chiudere per sempre….evidentemente la paura è stata più grande della voglia di farsi una trombata…..ma il mio non rientra in nessuna casistica è solo un essere spregevole che merita solo infelicità!!

    • alessandro pellizzari, 30 Gennaio 2022 @ 19:17 Rispondi

      Non mi sembra ci sia una grossa differenza fra il bloccare e non rispondere cioè l’indifferenza assoluta

  • Molly, 30 Gennaio 2022 @ 14:52 Rispondi

    @Azzurra io fossi un’amante saprei come fare a tenere tutte le conversazioni senza essere sgamata e sono piuttosto una frana con cose tecnologiche. È davvero banale! Ma sospettassi che lui normalmente tiene tutto e le nostre conversazioni invece si autocancellano, mi farei due domande.

    Anche per tutte le altre esperienze della vita ti restano odori indelebili, memorie, luoghi speciali che richiamano momenti particolari ma quando qualcosa è davvero importante non vuoi solo basarti sulla memoria e sul tuo cuore, vuoi rivedere con i tuoi occhi e toccare un oggetto con le tue mani.

    Mio marito è un nerd della tecnologia ma ho le mie supposizioni riguardo la scelta di usare qualcosa che svanisce e non lascia tracce (che poi delle tracce le ha lasciate …).

  • Azzurra, 30 Gennaio 2022 @ 10:34 Rispondi

    @Ale lui è un narcisista e non mi ha mai bloccata. Usava il silenzio, magari non rispondeva ai messaggi ma non mi ha mai bloccata anche perché se io gli scrivevo e lui non rispondeva ero io a defilarmi, non mi sono mai messa nella condizione di essere bloccata perché lo inseguivo o lo bombardavo di messaggi e piagnistei. Al contrario l’ho bloccato io e questa è la seconda volta. La mia non è una punizione, la prima volta si perché credevo che con questa azione avrei potuto finalmente vedere quanto lui ci tenesse a me. Ricordo la prima volta che l’ho fatto, ero distrutta ma la ritenevo una azione necessaria, quando ho premuto il tasto blocca mi sono sentita sola, persa, vuota, triste, io lo amavo e lo bloccavo perché la sofferenza non era più sopportabile e paradossalmente era inferiore a quando ci sentivamo. Lui ha reagito subito, un paio di settimane, sembrava non sapesse più dove sbattere la testa. Per me questa era la prova che lui mi amasse invece era solo la sua incapacità di accettare che io finalmente avessi preso una decisione per noi e non lui. Ora sono al secondo blocco, anche stavolta ho pianto ma non mi aspetto più nulla ed è un’arma di difesa nei confronti di una persona che mi sta facendo del male. Il blocco ha vari scopi, c’è chi lo usa per ferire e farsi i fatti suoi e chi per proteggersi.

  • Azzurra, 30 Gennaio 2022 @ 10:20 Rispondi

    Anche io conservo tutto, addirittura ho ancora i biglietti del treno di quando andavo a trovare il mio fidanzato molti anni fa, conservo un pacchetto di gomme che mi regalo’ il mio primo fidanzato. Conservo lettere, cartoline, diari dove ci sono i miei pensieri, i miei stati d’animo. Le conversazioni che avevo col mio ex era necessario cancellarle e lo facevo a malincuore perché rileggere ciò che lui provava per me era la prova che quei sentimenti esistessero davvero, che io e lui seppur al buio eravamo davvero ciò che ci dicevamo nei messaggi. Cancellare messaggi in una situazione di amantato non significa che l’altro non esiste. La maggior parte di ciò che io ho vissuto, di ciò che io ho provato è conservato nel mio cuore e non è necessario cancellare una chat per cancellare un ricordo a meno che non si sia persone che ti usano e ti gettano. Ciò che io ho vissuto, nonostante tutto, non è stato etereo e non è svanito all’istante insieme alla chat. Tutto ciò che è entrato nella mia mente, emozioni, odori, sensazioni, percezioni, sentimenti sono io a sapere se ci sono ancora non chi pensa che una chat cancellata equivalga al non essere mai esistita per qualcuno. Perché io sono esistita eccome, a voglia a cancellare chat.

  • Ariel, 30 Gennaio 2022 @ 00:54 Rispondi

    Grandisssimo @CaroAlessandro
    Veramente scritto benissimo e quanto aiuto sicuro può dare leggere e rileggere questo articolo
    Così attuale per molti versi compreso il tema costante che mo,te persone confondono il virtuale dal reale
    Tua in
    Introduzione perfetta precisa analisi di quanto in effetti le relazioni molto spesso alla resa dei fatti concreti si sviluppano molto di più sul virtuale e in messaggistica

    In più non solo nella scrittura ,ma in una scrittura scevra di vere espressioni sia numericamente articolate in parole e frasi come si possono fare scrive così una lettera a mano ad esempio
    Ma con abbreviazioni e emoticon oppure postare foto che sono tutte forme che tendono a lasciare spazio infinito al dubbio sul significato del messaggio stesso

    Un gioco facile dei cialtroni che con dietino spesso il MEDIO si divertono a fare disperare le donne

    “I topolini in gabbia che si agitano in milioni di interrogativi su cosa avrà voluto dire
    Con la foto o la immagine postata o spostata
    Con emoticon con una piega in su o in giù
    Fino al blocco improvviso e solo dopo che la donna si azzerbina di brutto e ci torna insieme allora tutto ammore e cuore
    Fino al prossimo blocco

    Impeccabile articolo mi è piaciuto moltissimo perché e di aiuto a molte persone
    E fa riflettere anche su come siamo ridotti al confonderci su cosa sia reale e cosa sia virtuale.

    Si ,mi è piaciuto tanto !

  • Molly, 29 Gennaio 2022 @ 18:32 Rispondi

    Noi siamo una famiglia che tiene tutto! Abbiamo persino i primi scarabocchi dei nostri figli all’asilo nido!
    Quando ero giovane avevo diversi amici con cui mi scrivevo e ho ancora tutte le loro lettere e copia di quello che scrivevo loro.

    Mio marito ha i suoi quaderni di quando andava a scuola, biglietti di metropolitane o impianti sciistici anche di decenni fa, pietre di luoghi in cui è stato o siamo stati.

    Con l’amante usavano una chat che svaniva alla lettura. Ecco, a me è sembrata una cosa davvero strana perché tutto quello che si dicevano era etereo: puff, svanito all’istante!

    Per uno come lui mi è sembrato inverosimile, assurdo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.