close up of woman holding condom
Photo by Pixabay on Pexels.com

Lui non vuole più fare sesso con te come prima. Perché? Quali sono i reali motivi nascosti? E che conseguenze hanno e avranno sulla coppia? Dipende, come sempre, a come ci è arrivato a questo disinteresse per il sesso o cambiamento. Vediamo insieme i vari casi.

Non raccontiamocela: il sesso è la cartina di tornasole del benessere e del funzionamento di una coppia. Molti guai iniziano quando una coppia non fa più l’amore, lo fa molto meno e/o peggio. Quanti matrimoni hanno iniziato ad incrinarsi per questo, per esempio dopo la nascita di un figlio, la carta assorbente di tutte le energie di coppia. E quante coppie già in crisi rimangono insieme ancora a lungo proprio perché il sesso funziona sempre divinamente. Il sesso è l’80% della forza della coppia, un pilastro portante dell’attrazione prima e dell’amore poi.

Il sesso è quel linguaggio silente (beh, dipende da quanto vi fate sentire mentre…) universale che dice tutto anche in assenza di parole, anche quando si litiga (e a volte viene pure meglio per questo).

Quindi non raccontiamocela: il sesso è basilare nella coppia ed è L’Indicatore della sua salute, ben prima che inizino i dissidi verbali. Il sesso che va male è la tomba della coppia.

Non credete quindi agli uomini che vi dicono “per me è secondario” o “non è una mia priorità”, perché o mentono o c’è qualcosa che non va. Come quando, nel 90% dei casi di ammogliati con amante, vi raccontano che sono anni che non fanno sesso con la moglie e quando gli dici “non è possibile, sei un uomo giovane come hai fatto in questi anni”, ti rispondono “col fai da te e poi non è importante per me se non con la donna giusta” che naturalmente sei tu. Ma neanche gli adolescenti ormai basano la loro vita sessuale sul fai da te, non credete a queste iarballe (cito il mio amato Kubrick). Preferisco di gran lunga allora un serialone che si capisce lontano un miglio che si muove principalmente per “quello” che il fintone che fa la verginella e poi vi scopa e basta, magari part-time.

Ma vediamo i vari casi che mi presentate più spesso di “uomo svogliato”

Vi siete appena conosciuti e dopo due o tre volte a letto lui latita

L’uomo medio è basico. Non esiste un uomo medio che vi frequenti per amicizia, perché vuole compagnia, perché gli piace il tuo cervello (che vede a forma di genitale però) o solo per avere la psicologa gratis (vero è che ci sono tanti casi umani, ma oltre a quello vogliono ANCHE la discarica emotiva, magari dopo…). Sei carina? Ci provo. Non sei proprio il mio tipo ma mi fai sangue per quel “dettaglio” fisico (noi siamo divisi in due grandi fazioni: seno o lato B): ci provo a portarti a letto. E si finisce a letto, se lui ci sa fare e a voi piace. Giusto, naturale, sano: tutte le coppie iniziano così e poi si vedrà (occhio all’entusiasta però, quello che dichiara totale amore persino prima di scopare, leggi qui). La prima? Molti dicono che non si conta, perché non ci si conosce, bisogna prendere le misure… Nella mia esperienza invece la prima deve andare già almeno a quattro stelle se i partner sono ben affiatati (attrazione, esperienza, scioltezza, voglia di giocare senza tante sovrastrutture). E dice moltissimo, dà informazioni importanti: per esempio dice se è vero che lui tradisce per la prima volta (è imbranato, ha sensi di colpa o va come un treno e ti rigira come una trottola?). Per questo dico sempre, prima lo fate questo test e meglio è. Ma, tornando a bomba, che succede se dopo la prima la seconda “va”, ma poi lui inizia a latitare? Non credete alle sue parole. Di solito gli uomini, forti del famoso detto “il pisello non vuole pensieri”, per spiegare la loro malavoglia e latitanza tirano fuori o il lavoro, o i “pensieri”, o lo stress, o le malattie e la paura di esse (va per la maggiore in era pandemia). Tutte balle: nove volte su dieci non lo avete convinto. A letto e/o fuori dal letto. Magari c’è qualche dettaglio intimo che non gli è piaciuto e si è ripetuto nelle varie sessioni. Magari è il vostro modo di fare, spesso troppo artificiale, poco naturale: non poche donne purtroppo si mettono in testa, già dalla prima volta, o di fare la pornostar altrimenti faccio brutta figura o, più spesso, trattenersi perché altrimenti pensa che io sia una zoccola. Un uomo che pensa queste cose a mio modesto avviso è rimasto irrimediabilmente indietro e consiglio, se ve ne accorgete, di lasciare subito perdere. Ma anche se siete voi stesse potrebbe non funzionare. Solo che gli uomini non hanno il coraggio di dirvi “non mi è piaciuto” oppure “non funziona, non è all’altezza delle mie aspettative”. Anche perché, soprattutto se impegnati, hanno paura di farvi arrabbiare troppo e delle possibili ritorsioni (dopo Attrazione fatele quasi tutti hanno dei fantasmi, per quanto inverosimili possano essere). Quindi no sex no piace, in estrema sintesi. In una storia nuova con buona attrazione si scopa 5 volte al giorno, non una ogni tre settimana e con incontri a continuo rimando o, “casualmente”, in terreni neutri (anche se è tutto relativo, se solo i bagni dei ristoranti potessero parlare…).

Prima era attivissimo e ora ha meno voglia

Direte: dipende da quanto stiamo insieme. Il tempo tempera, si sa. Nell’accezione generale, sarebbe “normale” che col tempo il sesso si assesti, e diventi più routine che passione, una specie di playlist delle cose, dalla posizione a i giochi, preferite dai due partner. Ci sta, anche se le coppie che funzionano meglio (e sono anche più longeve) continuano a inventarsi, periodicamente, nuove cose da fare a letto: la curiosità, la sperimentazione e la libido sono rimaste. Ma se in una coppia di lungo corso un certo assestamento erotico è fisiologico (ho detto assestamento, non noia, occhio…), in una coppia che è al suo primo anno o meno, amanti o no che siano, un calo dell’attività, della ricerca e della sperimentazione proattiva da parte di lui non è un bel segno. Le cause sono, in ordine di frequenza: 1) la storia sta finendo, le storie finiscono; 2) lui ha in ballo un’altra che gli interessa; 3) la moglie ha alzato le antenne e lui se la fa sotto; 4) vuole lasciarti o meglio farsi lasciare per mancanza di consumazione.

È diventato più egoista a letto o distratto

Bruttissimo segno. È spesso il primo segnale di una exit strategy: non importa il motivo, lui vuole archiviarvi e usa il sesso per farvi pervenire il messaggio subliminale e stancarvi. Lui pensa: se divento brusco, frettoloso o noioso a letto (e Paganini non replica, soprattutto) lei si stuferà e a un certo punto prenderà il largo, così si toglie dalle scatole e non sarà neanche colpa mia. Lo fanno, credetemi, lo fanno. In ogni caso, anche se non c’è una exit strategy, un uomo che non si cura più del vostro piacere, di farvi raggiungere sempre l’orgasmo, di curare i preliminari e i giochi che vi piacciono vi sta declassando a “tanto questa fa quello che voglio io” e dimostra un nuovo o ritrovato egoismo che non promette nulla di buono per il futuro della coppia. Quindi, una volta avvertito, o inverte la marcia o, se persino si arrabbia, non prevedo nulla di buono. Non sottovalutate mai la qualità del sesso e le sue variazioni.

Vuole dimostrarti che non è “solo” sesso

Di solito, quando lui vi propone inusitatamente degli incontri dove non si fa sesso dopo che il suo trend è invece la scopata in ufficio o a casa tua fissa è perché lo hai proprio accusato di “usarti solo per i suoi comodi”. Di solito succede alle cosiddette amanti part-time, quelle che lui vede solo per scopare o per scaricare tutto il suo stress e lamentele sulla vita ingiusta e beffarda, o a quelle amanti che sono state lasciate per la moglie e lui poi torna proprio per rifarsi dei bei giri di giostra. In questi casi la strategia è del “non è come pensi e te lo dimostro”. Così, a costo di camminare zoppo per tutta la serata causa irrigidimento pelvico ti porta a cena (dopo secoli finalmente), a pranzo fuori (se ha ancora molta fifa della moglie) ed evita accuratamente di fare avance (anche in auto, dove invece ultimamente ti aveva abituata a consumare in fretta e furia) proprio per farti vedere che per lui “il sesso non è la vera priorità e che io sono innamorato di te in quanto donna migliore sul globo terracqueo”. Aspettate che mi riprendo dalle risate alle lacrime e concludo: non durerà molto. Appena vedrà che voi ritornate ricettiva allungherà le mani. Perché questa del “sesso non è importante” è una farsa pari solo al “io con mia moglie non lo faccio da anni”.

Lo fa di fretta, mezzo vestito e spesso non a letto

Mi impressiono sempre quando mi raccontate come il vostro lui, una volta focoso amante anche nel letto coniugale dove vi portava spesso e volentieri (bleah, sputare nel piatto dove mangia, non prestatevi anche se ve lo vende come vostro privilegio/importanza o semplicemente occasione in più per stare insieme) ora predilige la sveltina in auto, la scopata sul divano, il sesso orale (voi a lui e non viceversa) e rimane pure mezzo vestito. Questo cambiamento radicale di comportamento, di confidenze e di intimità è tipico dell’uomo che vuole resettare, ridimensionare il vostro rapporto. Vi sta demansionando, vi sta rimettendo i paletti più stretti di un perimetro dal quale non dovete uscire: tu sei l’amante ricordati, la titolare è un’altra, devi stare al tuo posto e non superare certi confini. È lo stesso uomo al quale voi fate dei bei regali e lui risponde con un portachiavi della ditta o un riciclo. Siete stata degradata: se vi va è così, altrimenti potete anche lasciarlo, tanto lui ha una titolare da qualche parte. O una sostituta. La seconda è la prima degli ultimi.

Dopo ha sensi di colpa che non aveva e non fa il bis, ha fretta di andarsene

I sensi di colpa sono tipici dell’uomo sposato che tradisce per la prima volta e ha paura di essere scoperto e succede un casino. Possono arrivare anche se la moglie non si è ancora accorta di nulla, a lui basta una frase interlocutoria per mettersi sull’attenti, con lei non cn voi. Così il sesso si fa meno frequente, più frettoloso e con un occhio sul telefono, e poi appena finito lui ha fretta di scappare. Il famoso bis e tris di una volta? Chi ha fretta e sente i passi del vigilante dietro la porta non ha tempo per farne tre, nemmeno due, forse neanche una visto quanto dura. I sensi di colpa significano che la moglie e la fifa stanno vincendo, o hanno sempre vinto, in partenza.

Lo fa meno ma propone nuove esperienze

Lo fate meno ma lui ti propone nuove esperienze. La più gettonata è farlo a tre: tu, lui e ovviamente un’altra donna (è sempre lui quello che vuole divertirsi di più). Ma anche andare nei locali scambisti. Insomma, rilancia molto hard. È un problema? In sé no. Le coppie che funzionano da tempo hanno delle fasi esplorative dove osano di più, basta essere d’accordo e che nessuno subisca nulla. Il sesso gode anche di nuove esperienze, basta che siano accessori del filone principale e non diventino ossessioni, esclusive, condizioni sine qua non. Peggio ancora se queste cose vengono fatte e proposte in una coppia in crisi come pezzuole per tirare avanti o rilanciare il rapporto. Peso el tacon del buso, si dice a casa mia, ed è vero: per fare sesso a tre bisogna avere un’intesa sessuale superiore alla media, altrimenti la coppia può avere grossi problemi. Quindi, se lui non ha cambiato il suo trend di routine sessuale con voi e tutto va bene fra le lenzuola (anzi è sempre stato in crescita e propositivo) valutate seriamente la sua proposta, capite bene se la cosa vi stuzzica e provate, alla peggio non lo rifarete e non ci saranno strascichi (oppure diventerà un buon dessert da aggiungere a qualche vostra cena periodicamente). Ma se il trend è in discesa, fisica ma anche emozionale nella coppia, e già zoppicate, spesso questa sua proposta sottende il fatto che vuole tirare la corda, avere un diniego per litigare e mollarvi o sta pensando a un altra e, come effetto rebound, è iper eccitato all’idea di averne due contemporaneamente, tre se ha anche la moglie. Succede un po’ come a quello che tradisce per la prima volta o con una new entry che ha talmente tanto testosterone in circolo che al mattino lo fa con la moglie e in pausa pranzo con l’amante.

Inizia ad avere problemi a letto che non aveva

In questi casi l’uomo se la cava sempre spiegando la cosa (meno voglia e frequenza dei rapporti, erezioni instabili o mancate, eiaculazione precoce) come esito di stanchezza, eccesso di lavoro o pensieri. Ma basta notare che c’erano già nei primi tempi con voi queste interferenze esterne e che non influivano minimamente sul sesso per mettere in dubbio la scusante: se tutti coloro che hanno pensieri o problemi sul lavoro smettessero di fare sesso i matrimoni bianchi in Italia passerebbero dal 10% attuale al 70% minimo, quindi non raccontiamoci frottole. Il disinteresse incipiente per voi è la prima vera e recondita motivazione di defaillances fisiche o radicali cambiamenti in peggio delle sue prestazioni. Più che non mi tira più è quindi non gli tiri più. Il perché? Le storie finiscono, il sesso diventa noioso, ma è normale che sia così in molti casi. Però nessuno ci obbliga a stare insieme, e sarebbe bene essere trasparenti e parlarne per tempo. Infine lui si può essere innamorato di un’altra o si sente molto coinvolto in una nuova storia della quale voi non sapete ancora nulla. Succede nei confronti del coniuge quando arriva un’amante importante e all’amante quando arriva una sostituta. Mettete sul tavolo la questione, affrontatela per tempo e non aspettate che vi travolga.

Hai il sospetto che abbia ricominciato a farlo con la moglie

Nove uomini su dieci non hanno mai smesso di farlo: poco, male, ogni tanto ma non hanno mai smesso, non importa cosa vi raccontino. Però è vero che quando un uomo ha un’amante, in base al proprio coinvolgimento, reagisce in due modi: o il sesso nuovo produce un turbine di libido che coinvolge anche il coniuge tradito (effetto che capita in maggioranza agli uomini: lui più lo fa più lo farebbe, quindi lo fa di più anche con la moglie) o produce allontanamento. Sei talmente preso dall’altra che non hai proprio voglia di farlo a casa. Se però lui inizia a dire cose tipo “devo ridare una chance al mio matrimonio”, “finché ci sei tu sono confuso non riesco a capire” e compagnia bella puoi essere quasi certa che, oltre a starsene un po’ a casuccia senza di te, riprenderà anche le attività sessuali. Così come succede quando la moglie lo scopre o sospetta che ci sia un’amante: una delle prime cose che fa è il test fisico, vedere se funziona tutto e non solo alle feste comandate. Quindi se sospettate che lui possa aver ricominciato con regolari attività sessuali coniugali fidatevi del vostro senso senso e chiedeteglielo guardandolo negli occhi: le pupille diranno molte cose, soprattutto se preso in contropiede.

Dice che non gli interessa più come una volta

Questa come scusa è grossa e va tradotta in “tu non gli interessi più come una volta”. Ma come, ieri faceva chilometri per fare sesso con te, lo facevate ovunque e appena possibile e adesso siete ridotti a una botta e via ogni tanto? Ma neanche la scusa dell’età regge (quella dello stress e del lavoro l’abbiamo già vista). Perché anche se il tuo lui è vicino ai sessant’anni sarà vero che potrà non essere prestante come una volta (e a questo c’è sempre rimedio, basta chiedere al medico) ma l’interesse non c’entra nulla. Venderti il suo scarso interesse fisico per te come “posizione generale” è una presa per i fondelli. Che copre come al solito la triade: o si è stufato di te, o gli interessa un’altra o ha fifa della moglie (anche rififa) per qualche motivo.

Cosa fare in questi casi.

Parlarne subito apertamente, prendere il toro per le corna, non girarsi dall’altra parte per paura di perderlo o di offendere. Lo so, avete paura di affrontarlo perché poi lo perdete. Lo allontanate. Vecchia storia della quale ho già parlato diffusamente, leggi qui. Ma se non affrontate la questione subito e vi digerite le balle vi condannate a essere sempre meno considerate da lui, fino a che non farà in modo di farsi lasciare con un pretesto o una litigata posticcia. Anche perché la questione è irreparabile se lui ha deciso di “tornare a casa” o ha un’altra amante in pista; il sesso è solo un sintomo di allontanamento non invertibile. Diverso invece se è segno di stanchezza della coppia: affrontare l’argomento e vedere come porvi rimedio, che siate la moglie o l’amante, può cambiare la situazione se fatto per tempo, e magari con l’aiuto di un esperto, cosa che può essere utile anche agli amanti che, soprattutto quando il tempo passa, diventano coppie come le altre (o quasi). In ogni caso, per un motivo o per l’altro, le storie finiscono prima o poi: meglio affrontare la cosa ai primi disagi sessuali, per non diventare inconsolabili “vedove senza il morto”.

Un sesso sano e addirittura migliore vi aspetta dietro l’angolo, ma finché sarete occupate a rianimare il vostro zoppicante amante non potrete accorgervene.

Sincerely yours

Condividi:

252Commenti

  • elleelle, 21 Gennaio 2022 @ 16:51 Rispondi

    @ragazze
    Qualsiasi sia il rapporto tra @ads e sua moglie, è ovvio che la coppia è finita.
    Se lui sta programmando di ricontattare la sua amante, evidentemente dallo psicologo non ci è andato perché gli interessava ricostruire con la moglie ma forse per capire come lasciarla.
    Tra frasi fatte e giudizi personali, sfugge il fatto che @ads non è più innamorato. Magari non lo è mai stato, magari sì, magari ha preso un abbaglio anni fa ma è irrilevante se lui non la ama più adesso.
    L’unica cosa che dovrebbe fare è essere sincero con lei e decidere di vivere da separati o separarsi. Continuare la finzione di coppia con sesso insoddisfacente 5 minuti ogni due settimane è umiliante per entrambi, non solo per la moglie.

  • Ariel, 21 Gennaio 2022 @ 16:41 Rispondi

    elleelle, 21 Gennaio 2022 @ 14:37Rispondi

    Si vero a volte ci si gira intorno
    Ma elleelle in una frase riassumo il grande valore che ha una discussione pure se accesa o piena di difficoltà di diverso tipo

    LA IMPORTANZA DEI SEMI DELLA CONOSCENZA DELLA DIFFERENZA!

    Senza discussione GNIENTE evoluzione!

    E quindi non si può pretendere che il cambiamento di rotta avvenga nel presente ,un fatto storico ,
    Occorre TESSERE LA TELA

    RIEMPIRLA DI OGNI COLORE DIVERSO

    UN MOSAICO ANTICO DOVE PER REALIZZARLO OCCORRONO ESATTAMENTE TUTTE LE DIVERSISSIME FORME E COLORI!

    Ecco perché siamo qui tutti

    Per scrivere
    Per leggere
    Per rispondere

    IMPORTANZA DEI SEMI
    PORTATI DAL PROPRIO UNICO VENTO!

  • elleelle, 21 Gennaio 2022 @ 14:37 Rispondi

    @Ariel
    Hai ragione, la mia situazione è un po’ atipica, per più di una cosa, non solo perché ho parlato con mio marito.
    Mi stupisce – e allo stesso tempo non mi stupisce – leggere che così tante persone non parlano finché non è troppo tardi. Mi chiedo su che basi siano impostati i loro rapporti. A volte ho la sensazione che stiamo meglio assieme io e mio marito che loro. È davvero strano.
    Ne parlavo l’altro giorno con un paio di conoscenti e dicevano la stessa cosa: la società italiana in linea di massima è immatura emotivamente.
    Per questo se anche dai degli spunti su cui riflettere, non si riflette. È più facile continuare a girarci intorno o cercare la falla in chi cerca di farti riflettere.

  • elleelle, 21 Gennaio 2022 @ 14:25 Rispondi

    @maribel
    Il tuo commento è giustissimo: come va a finire la coppia? Finisce.
    Sono una persona di poche esigenze. I regali non mi interessano, non mi interessano i soldi, gli oggetti di lusso, i mobili della casa ecc.
    Avrei voluto solo un po’ di entusiasmo per le cose minime della vita. Una serata fuori, un film, una gita, ma fatto di buon cuore, con il sorriso.
    Sentire sempre che ero io quella che tirava, mi ha sfiancato.
    Coraggio @maribel, secondo me abbiamo una cosa molto utile, che è la consapevolezza. Se sei consapevole, sai dove stai andando. Non bisogna farsi intimorire da certi giudizi troppo facili, ma restare convinte di quello che desideriamo.

  • maribel, 21 Gennaio 2022 @ 13:54 Rispondi

    @molly non credo che ads non sia riconoscente a sua moglie come madre dei suoi figli, è che qua si parla di tematiche di coppia.
    anch’io sono “riconoscente” a mio marito per essere una brava persona e gran lavoratore. non è un pazzo nè un violento nè uno cattivo. ma l’amore alla fine deve essere riconoscenza? allora io dovrei avere il tappeto rosso ad ogni passo per il mazzo immane che mi faccio, e così mille madri come me o te e tutte quelle che leggiamo nel blog.

    ma parliamo di “ricnoscenza” o stiamo parlando di sentimenti tra due persone, sentimenti profondi, AMORE, oppure profondo affetto o profonda amicizia?? perchè allora ogni famiglia dove ci sono due persone perbene che hanno figli e non volano i piatti e i toni sono educati e c’è affetto sono perfette.
    la famosa famiglia perfetta che infatti nascnde tutto quello che leggiamo tra di noi qua.

    a volte molly tu mischi amore stabilità dovere e sacrificio in un modo che mi ricorda la mentalità di mia nonna. la mentalità medio borghese, perdonami eh.

  • Franca, 21 Gennaio 2022 @ 13:34 Rispondi

    @Molly non credo proprio che @Ads ha necessità di essere difeso pero’ voglio dirla comunque questa cosa: proprio non riesco a seguire quello che hai scritto. Come fai a fotografare la gestione di casa e figli nella famiglia di@Ads in base a quello che lui ha scritto. Davvero non mi sembra il caso di fare queste deduzioni e di accusare una persona di essere disinteressati a figli e famiglia. Ma anche se fosse, i problemi di una coppia di amanti (per amanti intendo un uomo e una donna che si amano) non sono solo questi. Lui denuncia la mancanza di altre cose nel rapporto tu invece stai giustificando questa mancanza con la stanchezzadella madre di famiglia. Non so come ci sei arrivata ma a me pare che si sta argomentando su un cliché bello e buono.

  • Ariel, 21 Gennaio 2022 @ 02:10 Rispondi

    alessandro pellizzari, 19 Gennaio 2022 @ 16:07Rispondi
    Non credo che la moglie di ads sia felice. Per questo a qualcuna qui fa pena. E forse fa orba perché qui ads racconta cosa si nasconde dietro la loro apparente serenità

    Credo che non si tratti di pena verso la moglie di ads ma di naturale comprensione della sua posizione nella quale a quanto ha sempre scritto lui
    Lei sta ignara della doppia vita è corba a stecca fatte da suo marito che
    Se ne sta attaccato ai 150 mq che lui ads ha scritto esattamente queste cose

    Ora di fronte a una donna moglie ignara totalmente
    Perché lo si vuole dire oppure no che finché non ci si confida col coniuge restano TITTE IPOTESI ED ILLAZIONI quelle fatte da chi ha semplicemente avuto relazione extra alla facciata altrui del partner guardandosi bene di PARLAR CHIARO

    Non è ,quindi ,provar pena,ma incaZZATURA MEGAGALATTICA

    Perché insomma finché gli amanti fanno silenzio per qualche mese ,ed è già troppo ,ok stanno a vedere come vanno le cose ,ma dopo mesi e se poi sono anni

    TUTTO IL TORTO PASSA ADDOSSO AL PARTNERE CHE SI È BEN GIARDATO di fare chiarezza a casa propria e cioè manco il diritto di decidere cosa fare

    Insomma altro che pena

    Un moto di ribellione di fronte a questi soprusi non giustificabili MAI

    occorre sempre farsi la DOMANDONA

    “MI PIACEREBBE RICEVERE LO STESSO TRATTAMENTO DEL TI NASCONO CHI SONO TI NASCONDO COSA VIVO

    Ecco credo che non si tratti di pena ma SENSO DEL DIRITTO E DELLA GIUSTIZIA che ognuno deve averne il diritto di essere trattati reciprocamente alla LUCE DEL SOLE

    Tutte le altre spiegazioni che ci da chi tradisce la fiducia del partner sono solo SCUSE PER NON AVER IL CORAGGIO DELLE PROPRIE AZIONI!

    E questo principio esula dal chi ha torto o ragione riferendosi al perché è i motivi per cui una coppia sta in crisi

    Nulla ha a che vedere metter tutte le carte in tavola

    Ognuno così può davvero esprimere le proprie ragioni le proprie crisi tutto finalmente si può guardare NOTIDA LA REALTÀ CHE SI VIVE E QUINDI SCEGLIERE DAVVERO ENTRAMBI IN PIENA LUCIDITÀ E LIBERTÀ A

    CHE DEVE ESSERE UGUALE DIRITTO DOVERE RECIPROCO
    Così se non si funziona ci si separa e punto

    E si può davvero iniziare una nuova vita

  • Angelina, 21 Gennaio 2022 @ 01:59 Rispondi

    @Azzu forza io ne sono uscita oggi!Tieni però la testa impegnata ok?
    Lilli forza dobbiamo rialzarci passo passo…ci vorrà il tempo che ci vorrà ma non dobbiamo dargli anche questa soddisfazione.
    @Coss grazie ogni vostra parola è di aiuto.

  • Viovio, 20 Gennaio 2022 @ 21:23 Rispondi

    @Ads la tua amante continua a cercarti oppure si è fatta da parte? Stai meglio senza di lei oppure continui a sentire la sua mancanza nonostante il suo “squilibrio”?

  • Molly, 20 Gennaio 2022 @ 13:02 Rispondi

    “non dobbiamo sempre fare dietrologia ad ogni costo,
    mia moglie è una donna, ci sono molti mariti che si comportano cosi e non hanno il peso familiare,
    magari loro diranno che lavorano tanto non lo so,
    ad ogni modo ormai è tardi, le cose sono passate, il treno e’ ampiamente passato,…

    @molly ultima cosa, mia moglie non lavora in miniera,i suoi 2 mesi al mare se li fa da sempre ogni anno e i figli come ben sai dopo i primi 6 o 7 anni diventano piu’ autonomi e gestibili…”

    Eccoti qui allo scoperto @Ads, “non facciamo dietrologia” è un modo come un altro per ammettere che le cose andavano proprio come me le sono immaginate ma tu non ti vuoi prendere la responsabilità di aver tradito due volte tua moglie, una con l’amante e una nel tuo impegno in famiglia che hai scaricato su di lei.

    Neanche tu, immagino, lavori in miniera.
    Io non faccio la casalinga ma immagino che tua moglie, se ha due mesi liberi, forse fa l’insegnante.

    Se almeno per 10 mesi ti fossi occupato al 50% dei TUOI figli, oggi avresti un miglior rapporto sia con loro che con tua moglie , alla quale si capisce CHIARAMENTE non sei per nulla riconoscente dato che sminuisci abilmente il ruolo che ha in famiglia che nn è un gioco da ragazzi.

    Certo, sei come tanti uomini che si defilano eppure non tutti tradiscono e alcuni sono ALMENO riconoscenti alla madre dei propri figli per quello che fanno che,, ti assicuro, è tanto!

  • Ariel, 20 Gennaio 2022 @ 12:36 Rispondi

    avvocatodistrada, 19 Gennaio 2022 @ 22:56Rispondi

    Ah che bello se ti piacciono @ads le persone di spirito mi sento sollevata
    Perché ti dedico qui apposta le righe a mie rughe distese e piegate a angoli occhi in un sorriso pieno di vera leggerezza e humor

    Spero quindi che tu non ti sia offeso ormai credo tu abbia imparato a leggermi se mi leggi,o a ignorare se mi ignori e va bene uguale ben inteso

    Si come mo,te volte ti ho scritto mi resta mo,to difficulté difficoltà a volte a capire e fare un vero quadro dei tuoi scritti e racconti

    E forse per questi motivi non sono così presa dal coro di donne che qui stanno spuntando come funghi convinte della tua ottima buona fede e della tua storia sgangherata e strampalata tutta dal tuo inizio da quando scrivi qui

    Difficile per me veramente difficile capire come ti sia nata improvvisamente tutta sta saggezza questa ribaltare tutti i tuoi scritti 8niziali così diversi ripeto così diversi se sol9 si ha voglia di rileggerli tutti

    Detto ciò mi fido e do per buona questa tua conversione versione così diversa immaginetta scritta date

    Avevi scritto peste e corna di qualsiasi Medico o Psicologo

    Pure pesanti battute
    Che non serviva a GNIENTE e pure criticando aspramente chi ci andava tra noi

    Adesso MIRACOLOSAMENTE

    Sei tutto all opposto

    Non lo so caro ads
    Non mi resta che augurarti sicuro qualsiasi sia la tua verità è situazione di vita che tu possa semplicemente

    CRESCERE al meglio per te stesso e avere il coraggio di FARE LUCE CON TUTTE LE CARTE IN TAVOLA VERSO TUA MOGLIE E I TUOI FIGLI

    BUON OTTIMO LAVORO,

  • Ariel, 20 Gennaio 2022 @ 12:20 Rispondi

    elleelle, 20 Gennaio 2022 @ 09:39Rispondi

    Cara elleelle credo che forse tu dimentichi una cosa che ti distingue in modo molto positivo per te stessa e sicuro pure per i tuoi figli

    E quindi quando ti accomuni ad altre utenti come se foste uguali storie verso il rientro a casa dopo aver tradito il proprio marito e non importa per quali motivi tutti sicuro più che comprensibili e validi lo sottolineo ,ma qui mi preme mettere in evidenza che non puoi mettere sullo stesso piano la tua situazione dove TU HAI PARLATO CHIARO A TUO MARITO

    TU elleelle SEI STATA APERTA VERSO TE STESSA E LE TUE ESPERIENZE hai

    MESSO TUTTA LA LUCE SULLA PISTA

    LE CARTE IN TAVOLA BELKE CHIARE E SCOPERTE

    ecco perché SENZA NESDUN GOUDICARE ASSOLUTAMENTE NON È QUESTO IL MIO SCOPO

    Ma EVIDENZIARE che se tu oggi stai a scrivere qui COSÌ CHIARA COSÌ BENE COME SIGNIFICATI e tuo saper vedere le situazioni altrui con vera chiarezza
    Pure se opinabile o meno da chicchessia

    Esiste in te UNA GRANDE DIFFERENZA DATA DAL AVER GIÀ CONQUISTATO LA REALTÀ VERITÀ TUTTA LLA LUCE DEL SOLE

    Mi dici poco!!!!!

    E questo augurio di vero cuore che faccio a chi ancora staziona di nascosto con marito a casa e inevitabilmente FINGE NASCONDE i veri problemi i veri dolori vissuti
    Perfino quelli strazianti del aver avuto relazioni tossiche

    Ovviamente senza NESSUNA COLPA!!!

    Quindi elleelle quando ti metti in esempi di umana e bellissima comunanza con altre utenti ricorda questa tua DIFFERENZA POSITIVA PER CHIUNQUE E PER TE STESSA!

  • elleelle, 20 Gennaio 2022 @ 12:19 Rispondi

    @Anto
    Scrivi “Devo avere empatia per te? No, scusa.
    La descrivi prima come a una a cui va bene cosi.. ma sai quante volte me la sono fatta andare bene io e non mi andava bene affatto?”
    Se a te non andava bene, perché te la sei fatta andare bene? Non hai mai parlato con tuo marito e se lo hai fatto, lui come ha reagito?
    Siamo adulti, la moglie di @ads sa comunicare, se qualcosa non le va bene può dirlo, non si può pensare che gli altri abbiano il dono della telepatia.
    Perché non avere empatia per @ads, in fondo tuo marito può aver fatto e detto esattamente le stesse cose e per lui l’empatia l’hai avuta.
    Se tu schiacciavi e criticavi tuo marito, @ads viene ignorato e usato dalla moglie, è comunque una situazione deteriorata in cui le persone non sanno comunicare e si maltrattano.
    Entrambi hanno trovato la stessa soluzione, il tradimento. L’unica differenza è che tuo marito ha ricostruito, @ads non l’ama più.
    Finché non si capisce che si deve parlare, non ha senso lamentarsi. Molto probabilmente ci sono persone che parlano di più qui di quanto parlano o parlassero in casa.

  • elleelle, 20 Gennaio 2022 @ 12:03 Rispondi

    @Azzurra
    Un abbraccio anche da parte mia, mi spiace molto e spero che passi presto. ❤️

  • Ariel, 20 Gennaio 2022 @ 12:02 Rispondi

    @CaroAlessandro
    Ovviamente era na battuta di SANO UMORISMO CHE SAREBBE UN BENE PREZIOSO RIUSCIRE AD AVERLO E SAPERLO VEDERE COME NA COSA POSITIVA

    Comunque se qualcuno si fosse offeso
    PORGO UFFICIALMENTE

    LE MIE SCUSE

    Precisando che non ho GNIENTE contro chi con vero valore e impegno partecipa a qualsiasi attività scolastiche del dopo lavoro
    OVVIAMENTE CHAPEAU A TUTTE LE PERSONE CHE SI IMPEGNANO PER MOGLIORARE LA LORO CULTURA E POSIZIONE SOCIALE MIGLIORE CONDIZIONE DI VITA

    Ecco contento CaroAlessandro?!!!!

    insomma credo che si possa intuire facilmente che si può scherzare davvero tra noi qui sul Blog

    A maggior ragione quand9 ci si trova qui a scrivere anche per cercare di SDRAMMATIZZARE i dolorosi percorsi che TI RICORDO CaroAlessandro che in STRAGRANDE MAGGIORANZA NUMERICA sé ci si trova qui è perché la maggioranza di DONNE VIENE
    USATA VILLIPESA AGGREDITA fino a esssere uccisa

    DA UOMO MASCHILISTA

    E qui di sicuro non volevo offendere la SUSCETTIBILITÀ DI NESSUNO

    Sapersi prendere in giro e scherzare

    È LA VERA VIA DELLA CURA PER QUALSIASI DOLORE!,,,

    BONJOUR!!!!!❤️

  • maribel, 20 Gennaio 2022 @ 11:58 Rispondi

    grazie @elleelle,
    la differenza che leggo (coi limiti delle cose scritte qua ovviamente) tra la mia storia e la storia tua o di rosa è che io non ho vissuto questa indifferenza “fisica”. se fossi una donna che mette la parte fisica tra i “must have” irrinunciabili dovrei essere soddisfatta. non ho vissuto quel tipo di “indifferenza”. il mio disinteresse in quello è stato notato, attenzionato, altrochè!!!

    sono sicura anche che a modo suo lui mi abbia e mi voglia sempre bene. ma anch’io son tornata a casa con gli occchi gonfi di pianto e nessuno mi ha mai chiesto cosa avessi. anch’io ho avuto sempre il carico delle incombenze famigliari la sera dopo il lavoro e nessuno me ne ha mai reso merito o si è interessato a condividere. anch’io ho detto chiaramente che alcune cose mi pesavano e le facevo solo per amore, ma nessuno ha mai cambiato metodo: ero io esagerata, io troppo sensibile, io diversa.

    credo che se lui fosse stato solo un po’ più furbo, se avesse capito che bisogna saper prendere le persone e valorizzarle, (e anche metterle sul piedistallo a volte, perchè no? se un UOMO ama una donna sa anche farla sentire una regina, quando vuole) avrebbe potuto avere tantissimo, perchè sono generosa, infaticabile. e non lo dico per farmi i complimenti da sola. le persone buone hanno piacere nel donarsi a chi vogliono bene. poi però la coppia, in tutto ‘sto donarsi e far contento l’altro, dove va a finire? infatti va a finire che finisce.

  • C., 20 Gennaio 2022 @ 10:42 Rispondi

    Buongiorno,
    pur non scrivendo più da parecchio ogni tanto ho il bisogno di leggervi e beh, devo dire, che oggi leggendo te @ADS sono molto colpita.
    Sei capace di essere così sincero con te stesso che ora capisco i motivi della tua insoddisfazione di fondo.
    All’inizio non mi piacevi molto ma ora invece sì e tanto.
    Capisco nel profondo tutto quello che senti, le tue insoddisfazioni, le tue frustrazioni che sono state le mie e sono un pò quelle di tutti qui dentro.
    Ti auguro di trovare una persona che ti meriti e più di tutto, una volta trovata, ti auguro il coraggio di svoltare…perchè è proprio quello il problema, svoltare.
    La felicità e la serenità sono la nostra meta e ti auguro di raggiungerle come lo auguro a tutti.

    Grazie per le tue preziose testimonianze

  • cossora, 20 Gennaio 2022 @ 10:16 Rispondi

    @azzu capisco cosa vuoi dire e capisco che la tua storia, come quella di altre che sappiamo, è diversa dalle nostre più dozzinali perchè il tuo ex ha avuto un comportamento strutturato, malamente logico e attuato con un ritmo casuale solo all’apparenza. Adesso, da fuori e dopo mesi, vedo le cose nel loro insieme e soprattutto con le giuste proporzioni.
    Spero che con i ‘sintomi che purtroppo conosciamo’ tu ti riferisca a quelli più leggeri. Ricambio l’abbraccio.

  • elleelle, 20 Gennaio 2022 @ 09:39 Rispondi

    @Rosa, Franca,
    Quando mi sono resa conto che mio marito non voleva più ricostruire, per mesi sentivo come un buco nello stomaco. Mi veniva da piangere, ma non riuscivo. Ogni tanto mi uscivano un paio di lacrime ma dominava lo sconcerto.
    Ma come, mi dicevo, gli ho aperto il cuore e lui non ha detto una parola, non ha fatto un gesto…
    Non ho mai cercato di convincerlo, non ho mai pianto davanti a lui per ottenere una reazione.
    Ho accettato, lasciando spazio a lui e a me.
    Sono dieci anni ormai, in questi dieci anni ho avuto una relazione, per di più finita male.
    A me sembra molto poco, mi sembra di non essere una cattiva persona, nonostante alcuni giudizi un po’ troppo forti.
    Spero per me, Rosa, Maribel e tutte le altre nella mia situazione di continuare a essere noi stesse e che questo porti felicità, anche se da sole.

  • Viovio, 20 Gennaio 2022 @ 08:30 Rispondi

    @Azzu mi dispiace tanto!! Spero tu possa riprenderti il prima possibile.
    Un abbraccio grande grande

  • Ariel, 19 Gennaio 2022 @ 23:34 Rispondi

    Anto, 19 Gennaio 2022 @ 22:03Rispondi
    “Sbaglio?”

    No non sbagli affatto ,ho letto qui questo tuo commento a ads che non solo non sbagli ma è pure scritto con un vero retrogusto di humor ,infatti leggendolo ho riso ah ah ah ah ah

    Si in effetti ads è proprio così che da quando è apparso qui scrive della moglie
    Lo ha scritto lui che si è sposato perché ormai era ora di sposarsi
    Che poi sono arrivati i figli perché era ora di fare figli

    Insomma vero è che ads ne ha scritto veramente troppe e negative di sua moglie e soprattutto di come se nulla dipendesse da lui se l’è era sposata già da inizio fingendo evidentemente un amore inesistente

    Poi arriva la amante e ci ha trastullato con amante che li subito non appariva Narcisista e Borderline
    Verissimo che ads resta difficile capire cosa scrive a volte scrive forbito a volte pare analfabeta che ha fatto la scuola serale del dopolavoro per imparare a scrivere ah ah ah

    Dai ads non te la prendere ,ma insomma qui tutto ciò che si scrive resta e se Anto che non scriveva ancora alla epoca della tua comparsa qui ti avesse letto descrivere il come ti sei sposato e fatto figli e pure che avevi paura dei parenti tua moglie che ti facessero il mazzo tanto ah ah ah

    Scusa Anto mi sei molto piaciuta e ads stai un attimo confuso?????

    Oppure fai innocenti o che fa la vittima della Ex amante Narcisita

    Mah mah

    Io ti leggo ads e veramente resto sempre perplessa in merito a tua storia molto strana e difficile a leggerti a volte e a capire cosa ci racconto i

    Ma va bene eh non mi lamento
    Anzi mi diverto ah ah ah ah

    Ecco @Anto secondo me NON SBAGLI PER GNIENTE!

    Ah ah ah

    • alessandro pellizzari, 20 Gennaio 2022 @ 07:08 Rispondi

      Non trovo nulla di male nel frequentare una scuola serale dopo il lavoro. Anzi Ammiro le persone che si spaccano la schiena di giorno e poi hanno la forza l’intelligenza e la volontà di studiare la sera. Ariel sei tanto attenta ai termini maschilisti non cadere in queste cose

  • avvocatodistrada, 19 Gennaio 2022 @ 22:56 Rispondi

    @anto, mi piacciono le persone di spirito, devi essere una donna interessante,
    hai ragione lei mia moglie non c’entra nulla piu o meno è sempre stata cosi,
    non diro’ piu nulla per non urtare la sensibilità femminile,
    anto hai detto tante cose corrette, deontologicamente giuste, ma come evinci non sono l’unico che si trova davanti a questi bivi,e a queste scelte,.sull’investigatore non è il tipo perche’ non tipo da iniziativa,la mano sul fuoco non la metto,
    ma io sono molto attento,vigile su tutto,credo che non saprebbe elaborare la verità qundi evita di affrontarla,
    io non mi trasformo e non nego a domanda.
    ultima cosa non accudisce, non è quel tipo,@anto cara. è una un po algida come tanti mariti nulla di che.
    sono io quello imperfetto in famiglia, spero che tua abbia compreso.
    sulla mia amante ora la stiamo sviscerando con lo psico, verosilmilmente è vicino al secondo tipo di persona che hai citato,
    io le ho voluto bene, che queste persone non riconoscono i sentimenti è un fatto.
    adrenalitica..si eufemisticamente parlando.
    è vero sono cambiato rispetto a tanti mesi , i rapporti con queste persone ti creano dei grandi disagi emotivi,vivi ogni giorno sulle montagne russe,chi li ha vissuti sa di cosa parlo, ora si tecnicamente sono piu tranquillo,..ma non mi prendo in giro, lei è ancora dentro di me.

  • avvocatodistrada, 19 Gennaio 2022 @ 22:33 Rispondi

    cara molly, anche maribel ha dato una risposta che avrei potuto dare anche io,
    spesso la fate piu’ complicata di quello che è,
    ora con tutto il rispetto , non dobbiamo sempre fare dietrologia ad ogni costo,
    mia moglie è una donna, ci sono molti mariti che si comportano cosi e non hanno il peso familiare,
    magari loro diranno che lavorano tanto non lo so,
    ad ogni modo ormai è tardi, le cose sono passate, il treno e’ ampiamente passato,
    sono dinamiche che si innescano e non le riprendi piu’.
    qui spesso leggo di stereotipi, ti diro’ di piu’ molly, ti invidio un po’ perche’ a quanto pare hai trovato un po’ serenità, un po’ di pace interiore,
    io solo la sera quando sono solo mi sento meglio perchè non devo reggere parti con miei figli e compagnia cantante.
    ultima cosa parlate spesso di sesso, guardate che farlo con una persona con cui hai poco coinvolgimento non è questa cosa cosi esaltante ,prima mentre correvo ho avuto dei flash back e non su mia moglie,..capisci molly che è tutto articolato e non sempre banale e scontato.
    @molly ultima cosa, mia moglie non lavora in miniera,i suoi 2 mesi al mare se li fa da sempre ogni anno e i figli come ben sai dopo i primi 6 o 7 anni diventano piu’ autonomi e gestibili…non esageriamo..
    non eravamo una grande coppia dall’inizio, non era un grande amore,non c’è bisogno di scomodare freud per capire le cose.

  • Anto, 19 Gennaio 2022 @ 22:03 Rispondi

    Allora @ads, innanzitutto non mi fai ribrezzo. Non mi fa ribrezzo quasi nessuno, mai.
    Capita a tutti pero’ di rappresentare visivamente , leggendo dai racconti, le persone coinvolte nel racconto riportato.
    Io ho visto un te lagnoso perche’ la moglie, scelta per comodo e non per amore, ha rimpiazzato l’attenzione verso di te con quella verso i figli molto piccoli (grazie al caxxo mi verrebbe da dire) ..e sempre quando loro erano molto piccoli, hai iniziato a tradirla.
    Devo avere empatia per te? No, scusa.
    La descrivi prima come a una a cui va bene cosi.. ma sai quante volte me la sono fatta andare bene io e non mi andava bene affatto?
    Se comunichi con lei nella stessa modalita’ confusa che hai con noi, manco lei ti capisce.
    Poi, oh, magari lei e’ una platessa inutile ..ma dubito sia cosi, chiasa’ perche’.
    Ripeto, non dev’essere rapportata tua moglie al marito che molte di voi hanno a casa che a una certa si e’ scordato di voi e gira in ciabatta per casa. ..ma all’inizio era un principe. Lei e’ sempre stata cosi.
    Non ha preso l’investigatore privato? Che ne sai? Un mio collega ha tenuto nascosto alla moglie la scoperta del tradimento per raccogliere indizi e toglierle casa e affidamento (e c’e riuscito).. aveste chiesto a lei avrebbe detto : mio marito? Non si accorge di nulla.
    Magari ads e’ super convincente ..magari lei lo sottovaluta. Non lo possiamo sapere .
    Una cosa pero’ e’ certa..ed e’ quella su cui insisto. Lei non e’ cambiata. Non ha tradito aspettative.
    Tu sei cambiato ads? Perche’ se non sei cambiato neppure tu con lei… di cosa parliamo? Di cosa si potrebbe rendere conto?
    La tua amante ti ha dato tanto amore..ma era amore vero o una menzogna? Perche se era narcisista come dici ha solo mentito meglio di tua moglie.
    Secondo me invece, essendo border ha solo enfatizzato situazioni e momenti… ma lei non sta bene..e a meno di trovarne un’altra con la stessa patologia..nulla sara’ mai piu’ cosi adrenalinico. Stai facendo confronti impropri.
    Tua moglie non ti piace piu’? Non colpevolizzarla per favore. Non e’ colpa sua se non ti piace piu’ perche hai ammesso con noi di non averla mai amata. O sbaglio? Non e’ mai stata sexy, non ha mai avuto la luce negli occhi? Tira fuori le palle e diglielo.
    Se trasferisci su altri la responsabilita’, delle tue scelte fai come i narcisisti che non ti piacciono. Uguale uguale.
    Senti come suona cosi:”non ho mai amato mia moglie, prima pero’ mi accudiva di piu e con la nascita dei MIE figli anche se non l’amavo lo stesso, ha iniziato a trascurarmi e quella cattivona , dato che per ricercare le emozioni che non mi da e non mi ha mai dato, non ha neppure investito qualche migliaio di euro in un investigatore…Non me ne vado, perche economicamente non mi conviene, ma e’ tutta colpa sua se sto cosi…”
    Sbaglio?

  • maribel, 19 Gennaio 2022 @ 19:27 Rispondi

    @rosa
    Che poi se non sei più innamorata anche le.domande di tuo marito non avrebbero comunque risolto. Io posso dirti che mio marito ha continuato a dirmi che ero cambiata e più fredda e non avevo più voglia di fare sesso per esempio… Io non ho mai negato, ho detto che gli volevo bene ma ero cambiata si, è che da me poteva avere la dedizione per la famiglia e il.mio affetto ma le altre cose no, perché non le.sentivo più. La risposta è stata che lui ha continuato ad essere come.era, non è diventato più attento per esempio a farmi regali o darmi attenzioni o occuparsi di più dei figli o ad avere più iniziative non so un viaggio o un week end… e il sesso ha continuato a richiederlo come se mente fosse, come se su quello non si potesse discutere.

  • Molly, 19 Gennaio 2022 @ 19:24 Rispondi

    “La moglie di @ads è una donna adulta, ha dei figli, un lavoro. Se vuole prendersi cura di sé stessa e della sua felicità, dovrebbe sapere come farlo“

    Non so @Ellelle. Una cosa è l’aspetto economico e un’altro è l’aspetto emotivo.

    Io ho tanto l’impressione, dai racconti fi @Ads che a sua moglie sia stata scaricata sulla schiena tutta la gestione familiare e che si immagini senza via d’uscita perché deve essere genitore al 100% oltre che lavorare. Come dire che è stata tradita, prima che con l’amante, nel senso che si è ritrovata addosso un peso che immaginava dovesse portare al 50%.

    Questo ti può fare reagire, ribellare, o te ne senti così schiacciata che ti paralizzi. Dai racconti di @Ads io percepisco questo. Per forza che non è interessata al sesso, a prendersi cura di sé, io credo che sia esausta fisicamente ed emotivamente.

  • avvocatodistrada, 19 Gennaio 2022 @ 17:31 Rispondi

    salve a tutte, ho letto la parola “pena”,in riferimento a mia moglie,
    mi sembra una definizione un po’ forte,
    il mio pensiero lo ha riassunto benissimo @rosa e @franca nulla di tanto diverso,
    sono cose abbastanza comuni, niente di speciale, non siamo una coppia speciale e particolare,
    quello che posso dire, e che io a parti inverse le avrei messo un investigatore a dosso,
    o diveramente avrei scoperto la verità in autonomia,
    ..@alessandro dice è infelice, puo’ essere..ma chi è felice di molte che scrivono qui?
    io sono felice? no
    dipingere mia moglie come la poveretta dedidata alla famiglia h24 e ad lavoro, ed io il mascalzone che si prende tutte libertà è azzardato.
    io dentro me cercavo l’emozione, poi mi sono innamorato un bel giorno del 2018, ricapiterà questo sento.
    lei è sempre la stessa per certi versi, sono cambiato io , o forse, non ero io quando ci siamo conosciuti,
    faccio delle ipotesi,
    comunque quello che ha ricevuto in termini di sentimento la mia amante..beh mia moglie non ne ha ricevuto nemmeno 1/4,
    i motivi non li so, lo dico qui in anonimato , lo dico allo psicologo,nessuno lo saprà mai.

  • elleelle, 19 Gennaio 2022 @ 16:42 Rispondi

    @Franca
    La moglie di @ads è una donna adulta, ha dei figli, un lavoro. Se vuole prendersi cura di sé stessa e della sua felicità, dovrebbe sapere come farlo. Invece secondo me si torna a quello che dicevo, ad adulti mai cresciuti davvero.
    Alcuni trovano ogni giustificazione, altri vorrebbero svegliarli e responsabilizzarli.

  • Rosa, 19 Gennaio 2022 @ 16:35 Rispondi

    @Franca ecco, appunto proprio questo.
    Sono arrivata a casa delle sere con occhi gonfi di pianto, ad orari improbabili,ho fatto l’amore come un automa ( quando ancora credevo fosse la pena da scontare) sono stata assente, svogliata apatica e sempre arrabbiata per anni e…..nulla nemmeno una domanda.
    Questo fa male. Perchè che tu sia codardo e non voglia sapere o ignaro perché ti racconti che va tutto bene, denota solo un profondo egoismo o un profondo menefreghismo.
    Altra cosa è invece chi recita così bene la parte o peggio non ha bisogno di recitare perchè nella doppiezza ci sguazza e varcata la soglia di casa si trasforma nella moglie/marito perfetto.

  • oldplum, 19 Gennaio 2022 @ 16:24 Rispondi

    Concordo con @franca, sia nell’esperienza con l’ex marito sia sulla responsabilità.
    La responsabilità è sempre è solo individuale. Non ci si può caricare di quella dell’altro né pretendere che l’altro ci carichi della propria. In una coppia dovrebbe esserci empatia e non compassione né tantomeno indifferenza. La connessione è quello che secondo me è centrale nella relazione, molto più del sesso. Il sesso dipende anzi dalla connessione (a meno che non sia vissuto come semplice ginnastica o bisogno di un orgasmo)

  • Franca, 19 Gennaio 2022 @ 15:44 Rispondi

    Perchè fa pena la moglie di @Ads? Proprio non capisco.
    Ognuno si ritaglia il proprio ruolo nella vita e nella relazione di coppia, ognuno vive nella consapevolezza o nell’inconsapevolezza di sè stessi. Se la moglie di Ads non si fa domande, se non si rende conto di cosa manca nel suo matrimonio e della lontananza del marito, se non cerca le stesse cose che cerca Ads allora vuol dire che essa stessa è lontana. Stanno proprio qui le sue responsabilità.
    In tanti anni insieme ci vuole ancora qualcuno che le spieghi…e dunque tutti questi anni insieme a cosa sono serviti?
    Ho pianto giorni interi, avevo gli occhi gonfi come due canotti, ero spaccata in due dalla sofferenza, a volte non riuscivo ad alzarmi dal letto e a star dietro a i miei figli e il mio ex marito non si accorgeva di nulla. Non mi chiedeva nulla. E quando gli ho detto che volevo separarmi mi ha risposto che ero la donna della sua vita…che mi amava.. ma quale amore di fronte a tanta indifferenza?
    Può darsi mi amasse davvero ma io non l’ho capito o forse non era quello che volevo io.
    Ora però so che se solo cambio inflessioni nella voce, il mio compagno senza nemmeno guardarmi mi dice…dai racconta, cosa c’è che non va?

    • alessandro pellizzari, 19 Gennaio 2022 @ 16:07 Rispondi

      Non credo che la moglie di ads sia felice. Per questo a qualcuna qui fa pena. E forse fa orba perché qui ads racconta cosa si nasconde dietro la loro apparente serenità

  • Azzurra, 19 Gennaio 2022 @ 14:57 Rispondi

    @Cossora sono d’accordo con ciò che hai detto a @Lilly. Non avremmo mai potuto accorgercene. Io ricordo il mio nei momenti “up” si mostrava super innamorato, messaggi, telefonate, noi ci vedevamo tutti i pomeriggi anche solo per mezz’ora per parlarci di persona, scambiarci baci appassionati, promesse, mano nella mano. Poi c’erano i momenti “down” in cui mi toglieva tutto senza un motivo apparente. Al di là del fatto che lui possa avere un disturbo oppure no, e se lo ha a maggior ragione, io non avrei mai potuto capire.
    @Ragazze in questi giorni purtroppo sono risultata positiva al covid, con tutti i sintomi che purtroppo conosciamo. Vi leggo sempre e mi benedico per averlo bloccato perché altrimenti avrebbe già scritto e in questo momento è l’ultima persona che ho voglia di sentire. Un abbraccio

  • Ariel, 19 Gennaio 2022 @ 13:15 Rispondi

    @Cri28 ma secondo me se ci fai caso umano che ognuno se sta in crisi di coppia e NON COMUNICA in nessun modo la REALTÀ DEI FATTI di qualsiasi fatto che sia non mi trovo bene per questo o quel motivo ,oppure guarda che sto così male che ho conosciuto un altro e mi trovo bene con lui
    Oppure dire esattamente tutto e cioè ho conosciuto un altro e stiamo insieme

    Che vogliamo fare?

    Altri e se ci si fa caso sono e restano soltanto ipotesi che chi tace la verità del vivere col piede in due vite parallele resta convinto che l’altro intanto sta negativo che intanto ignora e non ha voglia di fare nulla per superare le proprie difficoltà

    Non soci si accorge facilmente di quante illazioni e cioè ipotesi idee preconcette ci si fanno caricando appunto di sole ipotesi ciò che penserebbe o farebbe l’altro il partner che sicuramente non va bene perché altrimenti non si sarebbe avuto voglia di avere una relazione extra

    Questo per mettere in evidenza che quando si soffre insoddisfatte del proprio legame affettivo verso il partner e verso se stesse che si tradisce la fiducia che comunque lui crede a bugie che si dicono gioco forza

    Ecco come questo insieme di ansie perchè chi sta nascosto dentro casa propria sta in ansia permanente anche senza accorgersene

    E quindi ecco perché si incoraggia chi non fa chiarezza a casa propria a farla perché altrimenti si resta a crearsi da sole un limbo che è una vera prigione una sofferenza verso se stesse che ci si giudica male sempre siamo noi stessi a giudicarci in modo molto severo

    Così da vera velata disperazione ci si attacca a ipotesi verso le azioni e intenzioni e intanto mio marito non fa nulla e intanto mio marito pure se sospetta non fa nulla

    Ma sono tutte scuse che ci si fa non certo per cattiveria ma solo quando si soffre tanto che si cerca disperatamente di potersi appoggiare a qualcuno

    Questo però cara Cri28 non è un male ,ma secondo me,rivela quel naturale tormento che significa che qualcosa davvero si sta per fare

    Infatti non funziona mai aspettare che siano gli altri a capirci a fare il primo passo

    Perchè la natura prevede che siamo noi stessi a poterlo fare perché nessuno meglio di noi stessi resta capace di rendersi davvero libere dentro se stesse riuscendo a trovare il modo unico per riusvire a uscire alla luce del proprio sole

    Quindi dire si incoraggia la chiarezza le carte scoperte prima di tutto è un atto di amore verso se stesse
    E in parallelo finalmente si APRE LA CRISI

    APERTURA È ciò che se apri le braccia spalancate e respiri lento e profondo ti da la percezione corrispondente a cosa significhi aprirsi a se stesse e a lui e alla nuova vita che da quel momento poco a poco si può costruire insieme il cosa fare di se della coppia della famiglia

  • elleelle, 19 Gennaio 2022 @ 11:31 Rispondi

    @Lilly
    Il tuo punto di forza è che tu sai chi è lui, lei lo sa ma finge di non saperlo, se resta con lui.
    Non pensare a lei come a una donna che è meglio di te. Pensa a lei come una donna diversa, che ha scelto di accettare cose che tu hai scelto di non accettare perché non ti avrebbero fatto stare bene.
    È difficile saper rinunciare e non guardarsi indietro perché si sa quello che si vuole. È facile che qualcuno ti faccia passare per cattiva, per rigida, per incapace di adattarsi quando in realtà sei solo sicura di te stessa e di quello che vuoi.
    Questo è un mondo di persone che accettano ogni tipo di compromesso, anche quello di sposare chi le ha tradite e chiedeva figli a un’altra.
    Tu non te la senti di accettarlo e tanto meglio per te, perché è quello che vuoi tu per te stessa, per stare bene.

  • cossora, 19 Gennaio 2022 @ 10:10 Rispondi

    Sai @lilly ti leggo e leggo le identiche cose che ho vissuto io. E’ il sentirsi dire nel tempo (uno, due, tre anni) che ci amano, il ritrovarli ogni giorno copiosi nei messaggi, creativi nelle serate, appassionati tra le lenzuola e romantici nei caffè presi per strada al volo che ci frega.
    Però .. chi non verrebbe fregato?
    Il randagio non lo sento da giorni, non è scoccato nulla e non insisto.. eppure ha fatto salti mortali per creare due settimane di fuga, adrenalina, sesso e atmosfere da ‘un mercoledì da leoni’ ma poi basta. Non aveva una situazione matrimoniale da stampellare, da addolcire, da reggere.. quindi non ha impennato la nostra.
    Ho paura che più sono infelici, gli uomini posati, e più ‘ci amano’.
    O meglio ‘hanno bisogno di amarci’.
    E temo che anche per la maggiorparte delle donne (estendendo anche alle single) funzioni così.

  • Cri28, 19 Gennaio 2022 @ 09:28 Rispondi

    Anche secondo me alcune persone non vogliono affatto essere liberate. Dire a una persona di lasciare il marito o la moglie, perché così consentirà a quelle persone di essere libere e di trovare qualcuno che le ama veramente non serve a nulla, perché molti di noi sanno di vivere con una persona che non vuole cambiare nulla, che non ha nessuna voglia di trovare qualcuno che li ami veramente, che non vuole investire nel rapporto di coppia più di quello che ha investito con noi, che soffrirà di più che lasciando passare i sospetti. Bisogna lasciare il marito o la moglie se è un bene per sé stessi, o per i propri figli, o perché non si vuole perdere la possibilità di vivere una relazione più adatta a sé.
    In ogni caso, Ads, tua moglie è ciò che è, di sicuro non scoppia di passione nei tuoi confronti, ma alla fine sei tu che non la ami, sei tu che ha bisogno di altro, perciò devi fare tu le tue scelte. Se resti, almeno non denigrarla.

  • Lilly, 19 Gennaio 2022 @ 00:10 Rispondi

    @angelina ti ho risposto ma credo di aver fatto pasticcio e non inviato il messaggio! Guarda anche io sto messa come te. Poi nella giornata fasi diverse…sto sulle montagne russe. Per stare bene dovrei correre con le cuffie nelle orecchie 24h su 24. Ho i pensieri che non si fanno scegliere. Si scelgono loro da soli e ovviamente sono orribili. Arrivo a chiedermi cosa ha questa donna, a quanto pare ufficiale di tanto speciale (pensa te…mi chiedo cosa ha più di me una che è stata scelta per essere mandata al paribolo). Vorrei sbloccare il telefono, guardare nella cartella dei messaggi rifiutati per vedere se e cosa mi ha scritto. Sono ancora sotto al treno io. Lo detesto ma mi manca la persona che credevo fosse e che si presentava bene nei momenti buoni. Quella che mi diceva tutte quelle belle cose. Che mi prometteva di proteggermi e di esserci sempre. Che pensavo mi amasse, nonostante il suo brutto carattere. Gli ho perdonato tante sfuriate solo perché ero convinta che mi amasse. E quindi lo perdonavo perché mi dicevo “ok ha un carattere difficilissimo. Ma poi striscia letteralmente per te. Ti adora. Ti venera. E dannazione, ti ama. Dove lo trovi uno che ti ama così?”. Ecco. Ora la risposta la so. Da nessuna parte lo trovo. Accettare che fosse tutto finto, per me è questa la cosa difficile, oltre al sentirmi usata come un fazzoletto. Capisco bene come stai. E mi dico…passerà? Arriveremo un giorno a non provare niente, se non pena per loro?

  • Angelina, 18 Gennaio 2022 @ 21:48 Rispondi

    @Vio no che io sappia è fuori casa!!Sono stupita di questo non avrei mai pensato reggesse tanto o lei non lo fa rientrare, ma non sono problemi miei.
    L’altro giorno ho letto, per sbaglio giuro, non vado a vedere nulla, cosa aveva scritto lei su watsup…una frase,mi ha fatto tenerezza,nonostante non l’ho mai sopportata,ho sentito delusione,voglia di ripartire, siamo entrambe sulla stessa barca,con un uomo che si è preso gioco di entrambe…non so se lei ha realmente capito quanto lui le abbia mancato di rispetto,non solo nei tradimenti ma in tante cose in questi anni,visto che fino poco fa era così “amorevole”con lui…. e spero per lei che riparta da sola…
    Per questo mi fa “rabbia”il pensiero che lui possa comunque cadere in piedi…non tornerà da me ma non faticherà a trovarne un’altra.
    Ho ancora tanta rabbia dentro…ma un po’ sto meglio..arriverà anche il momento che aime’ lo incrocerò,spero di essere più forte e spero come te di fare presto tanti passi avanti.
    Un abbraccio grosso Vio!!

  • Hara, 18 Gennaio 2022 @ 20:54 Rispondi

    @elleelle noo per carità hai descritto il ma mia polverosa coppia alla perfezione ma almeno tombe separate per piacere per piacere

  • Molly, 18 Gennaio 2022 @ 17:00 Rispondi

    “@ads diceva che la moglie sospetta ma fa finta di niente. La responsabilità e il disinteresse sono reciproci.“

    Non lo sappiamo @Ellelle. può essere come dici tu oppure può essere in una enorme sofferenza e incredulità, una delusione così grande da non saper proprio che pesci pigliare, una sorta di paralisi interiore, quella rappresenta bene dalla letteratura irlandese, dove manca totalmente la speranza, per cui tutto resta immutato perché le persone sono annientate dentro.
    A me fa una gran pena la moglie di @Ads, dai suoi racconti è una brava donna che si è dedicata alla famiglia ed è stata abbandonata al suo ruolo (che viene comodissimo all’altro genitore che si prende i suoi spazi) da chi si è trovato la sua soluzione personale.

  • Rosa, 18 Gennaio 2022 @ 16:14 Rispondi

    Esatto @elleelle. E se la moglie di @ads non volesse esser liberata? O peggio se non volesse sapere per poi dover essere costretta a dover liberare lui?
    Sfido chiunque a non percepire dei cambiamenti nel proprio partner. O meglio chiunque che al partner ci tenga come persona amata.
    Certo che se invece rappresenta colui o colei che ci aiuta a risolvere i problemi o a pagare le bollette allora può andar bene qualsiasi farsa.
    Io so che se fossi stata amata mi sarei trovata a dover dare delle spiegazioni. Mi sarebbero state richieste. Invece calma piatta, meglio far finta di nulla che magari passa.

  • elleelle, 18 Gennaio 2022 @ 16:04 Rispondi

    @ads
    Sei certo che con tua moglie non si sia innescato un rapporto di co-dipendenza come con la tua amante? Ne hai parlato con il tuo psicologo?
    Lo dico perché è facile ripetere le stesse dinamiche relazionali.

  • Lilly, 18 Gennaio 2022 @ 16:00 Rispondi

    @angelina anche io passo le tue stesse cose… mi sento così a pezzi per essermi fatta usare! Ogni giorno tornano a galla frasi che mi diceva…cose che faceva…la sua ipocrisia assurda, folle. Il suo pretendere sempre più affetto, più attenzioni, fedeltà totale, ammirazione. E io che venivo trattata Come una bambina disobbediente. E penso anche a lei, alla ufficiale (che pensavo essere io. Dalle stelle alle stalle proprio. Da quella che voleva sposare ad amante per il periodo covid). Vorrei mandarli a quel paese tutti e due. Lei e lui. Lei che se penso a quello che mi ha detto e a come si è presentata penso “ma fatti furba gallina”. E lui …lui lo detesto in maniera viscerale. Vederlo (ahimè io lo vedo spesso) sereno e sentirlo ridere mi fa venire i crampi alla pancia. La sua voce è come un gessetto che stride sulla lavagna. Per fortuna in estate finirà il suo mandato nella mia azienda e andrà via. Ma questi mesi saranno lunghi e il malessere mi colpisce anche il corpo. Angelina speriamo che il karma esista e che questi mostri prima o poi paghino tutto quello che hanno fatto.

  • elleelle, 18 Gennaio 2022 @ 14:49 Rispondi

    @Anto
    Il commento che hai scritto a @ads è quello che tante di noi hanno detto ai propri amanti nei confronti della moglie.
    “La stai usando, la tradisci, le manchi di rispetto, lasciala libera di farsi una vita con una persona che l’apprezza di più, ne ha il diritto”.
    Non serve a niente, purtroppo. C’è qualcosa che impedisce il cambiamento e spesso impedisce anche di migliorare, di essere un minimo sinceri.
    Pensa però che molto probabilmente alla moglie di @ads fa comodo così. La moglie del mio ex sospettava di noi ma non lo ho mai affrontato e @ads diceva che la moglie sospetta ma fa finta di niente. La responsabilità e il disinteresse sono reciproci.
    Sono quelle coppie che non si sa bene cosa li tiene assieme, perché l’apatia è palpabile. Possono continuare fino a che diventeranno polvere nella stessa tomba di famiglia.

  • Viovio, 18 Gennaio 2022 @ 14:45 Rispondi

    @Angelina un uomo che combina il casino che ha fatto il tuo ex non potrà mai essere felice, perché è una persona che non è in pace con se stesso.
    Lascia perdere le foto, quello che ti raccontano di lui, sono solamente lo specchio di ciò che vuole trasmettere agli altri. Sicuramente ci saranno momenti in cui è sereno altrimenti non rimarrebbe dove ha deciso di tornare (che sinceramente non ho ben capito se con la moglie oppure in un’altra casa ma facendo il “fidanzato”della moglie), ma non ha nulla a che vedere con la felicità. Quanti anni sono che va avanti in questo modo? Tantissimi! Vedrai che fra un po’ ricomincerà a cercarti oppure troverà una sostituta. Quell’uomo ama solo se stesso e sinceramente una persona così tormentata meglio perderla che trovarla.
    Ora sei costretta a casa, anno scorso ero nella tua stessa situazione e ti assicuro si amplifica tutto (in negativo) quando si è limitati a quattro mura.
    Resisti!
    Un bacio

  • Molly, 18 Gennaio 2022 @ 12:46 Rispondi

    @ads, leggiti : “avevo BISOGNO di una cosi”..”adesso non piu’ …e avrei BISOGNO di una cosa’..”
    Ti riporto la solita domanda: ma di tua moglie ti frega qualcosa anche solo come essere umano? L’hai usata.

    Non te lo dico da moglie tradita, ma leggendoti non ti rendi conto del livello di egoismo che dimostri..“

    @Anto anche io ho percepito una totale mancanza di rispetto ed empatia per la madre dei suoi figli.

    Ads è impegnato a cercare di elaborare il lutto della relazione fallimentare con l’amante e ha molta rabbia ancora per la relazione con sua moglie che tempo addietro aveva sovrastimato e poi si è rivelata una delusione. Proprio perché sua moglie era “invisibile” ai suoi occhi ha potuto iniziare una storia parallela. Però solo per il ruolo che ha in famiglia, per il tempo libero che gli ha sempre dato, tanto da poter incontrare l’altra, ci vorrebbe un po’ di rispetto.

    Come dice @Anto almeno la liberasse e le desse l’opportunità di rifarsi una vita. Ma per fare ciò bisogna essere sinceri e avere dentro di sé un senso di giustizia che evidentemente manca a tanti.

  • Ariel, 18 Gennaio 2022 @ 11:38 Rispondi

    cossora, 13 Gennaio 2022 @ 11:03Rispondi
    @ale l’orgasmo si finge solo con i mariti/fidanzati ufficiali.

    Ecco perché poi si fa fallire il proprio matrimonio!

  • Ariel, 18 Gennaio 2022 @ 10:32 Rispondi

    cossy, io non so che cosa capiti a te ma tu ti interessi sin troppo di comprendere le mie dinamiche cercando di trovare sempre qualcosa che non vada. Sembra che ti faccia piacere. E io sinceramente non sono nessuno per negare un piacere innocuo ad una amica. Per cui continua pure (in fondo diverte anche me) Ti abbraccio.

    CHE GRANDE VERA SIGNORA!
    Chapeau

    CHAPEAU!!!!

  • cossora, 18 Gennaio 2022 @ 10:07 Rispondi

    @old, @ariel seguirò il vostro consiglio.
    Bandiera bianca.
    Saluti!

  • maribel, 18 Gennaio 2022 @ 09:40 Rispondi

    io non capisco davvero come mai qua si creino certe voci che si irrigidiscono se vengono messe in dubbio loro stesse ma non perdono occasione per mettere in dubbio i racconti altri.

    alla fine siamo dei nick name, siamo sconosciute che si raccontano per condividre il peso di storie che abbiamo vissuto o ancora viviamo, e con l’occasione pabbiamo la possibilità di confrontarci con le vicende altrui.
    partendo dal presupposto che non ci conosciamo e la maggior parte scrive storie vere, pur non potendo raccontare i dettagli, mi chiedo: perchè bisogna mettere in dubbio le cose altrui?

    lo noto questo nei contronti di molly, in primis, ma anche perchè lei esagera su molte posizioni attirandosi poi legittimi dubbi, ma lo noto anche nei confronti di oldplum che invece è tanto delicata, lineare e serena davvero, che non si capisce perchè dovrebbe esssere qui a scrivere cose tanto per scrivere. anche elleelle viene messa in discussione, perchè non ci si capiacita che una coppia di genitori/amici possa convivere senza particolari forzature… ma se loro riescono, perchè dovrebbe essere una storia falsa? anche perchè io son convinta che quando elleelle trovarà un nuovo lavoro o nuovi interessi suoi si darà una mossa definitiva.

    allora forse questo è un blog di scrittura creativa?? non avevo capito!

    abbraccio tutte le ragazze e alessandro nostro.

  • avvocatodistrada, 18 Gennaio 2022 @ 09:37 Rispondi

    cara @anto, ti rispondo senza problemi,
    mia moglie che anche tu pensi di conoscere, sino a stamattina mi faceva l’elenco delle sua ansie di vita quotidiana,
    di irresolutezze che si porta dietro ,mia moglie che ritieni non egoista,non ti preoccupare se sta bene, non si avvicina,
    sta benissimo per giorni interi senza farsi sentire, le ho detto che le farebbe bene parlare con qualcuno, ma conoscendo non è tipo da scendere dal piedistallo, qui si parla sempre di centrarsi, di amarsi,ecco sto provando a farlo, io vengo prima di tutto,
    non necessito delle briciole di mia moglie, dei suoi tentativi di avvicinamento di quando ha bisogno di qualcosa, come gestire una situazione stressante, le ho detto ieri sera non è che siamo una famiglia quando ti senti in difficolta’,
    non funziona cosi,
    probabilmente ho una componente narcisista anche io, non elevatissima ma forse c’è, non mi sento perfetto.
    poi scusa anto, io scrivo qui come quando parlo con lo psicologo,..senza filtri,..ti faccio ribrezzo,me ne faccio una ragione,
    …mia moglie sta con me anche se non l’amo e e manco lei..le ho consigliato appunto di parlarne con qualcuno,
    smettetela di spostare il problema sempre sugli altri, che palle.
    mia moglie ha letto anche una lettera per lei..non sa il nome di preciso ma potrebbe saperlo,
    francamente non posso stare a pensare anche ai suoi percorsi mentali, se ne esce da soli, non insieme.
    mio consiglio personale e di focalizzarsi su se stessi e non siccome non ho tradito,mi occupo della famiglia, della cena,
    dei figli, questo non è amore per il partner..queste sono incombenze come quelle che ci sono in una società,
    alle donne e uomini traditi non sentitevi migliori perchè siete brave .i padri madri, che si occupano dei figli, li portano alle attività,vi cucinano, fanno da mammi, amare non significa essere buoni.

  • Anto, 18 Gennaio 2022 @ 00:20 Rispondi

    @ads, leggiti : “avevo BISOGNO di una cosi”..”adesso non piu’ …e avrei BISOGNO di una cosa’..”
    Ti riporto la solita domanda: ma di tua moglie ti frega qualcosa anche solo come essere umano? L’hai usata.
    No perche’, ti e’ andata bene fino a che ha dato
    Soddisfazione a quei tuoi bisogni (termine che torna spesso)…

    Non la ami più’, non l’hai mai amata ma ti serviva…
    Diglielo, liberala…
    A no, non ti conviene…
    Ma ti leggi?
    Sei Privo di empatia.E’ la madre dei tuoi figli.
    Dato che a lei sta bene tutto, dille che non l’ami piu’..che te frega?
    A no..perche forse perche’ tua moglie non e’ cosi insensibile.
    Ne hai parlato con la tua psico?
    Sai che i narcisisti di cui tanto parli vanno dallo psico in tre situazioni: un lutto , un licenziamento o se incontrano un borderline che li fa soffrire.
    Ti senti tanto Diverso tu?
    Non prenderla come un’accusa ma un modo per stimolare un dialogo.
    Non te lo dico da moglie tradita, ma leggendoti non ti rendi conto del livello di egoismo che dimostri..
    Ti e’ andata bene fino a cinque anni fa.. peccato che in mezzo ci hai mezzo dei figli..
    chissà’ se sentissimo la campana di tua moglie..

  • avvocatodistrada, 17 Gennaio 2022 @ 23:22 Rispondi

    @dispersa, 3 anni vissuti in simbiosi, non sono solo emozioni

  • oldplum, 17 Gennaio 2022 @ 23:09 Rispondi

    @cossy, io non so che cosa capiti a te ma tu ti interessi sin troppo di comprendere le mie dinamiche cercando di trovare sempre qualcosa che non vada. Sembra che ti faccia piacere. E io sinceramente non sono nessuno per negare un piacere innocuo ad una amica. Per cui continua pure (in fondo diverte anche me) Ti abbraccio.

  • Ariel, 17 Gennaio 2022 @ 22:17 Rispondi

    Ma non so perché Cossora tu pretendi che gli altri credano a tutti i tuoi scritti
    Perché Invece non fai altrettanto verso tutti gli altri qui dentro
    Soprattutto Oldplum che non ha certo bisogno di essere difesa
    Ma non posso fare a meno ,scusa tanto di rilevare che NON PERDI OCCASIONE di mettere in dubbio la sua storia qui testimoniata
    E questo non ti fa onore

    CIÒ CHE DAI
    TI RITORNA!

  • Angelina, 17 Gennaio 2022 @ 21:35 Rispondi

    Grazie Lilly e anche Ariel….
    Sicuramente Lilly è come dici tu…sono ancora aime malata,lo sono stata per troppo tempo e non è facile rinascere così subito.
    Anch’io come te mi sono attaccata a lui dopo la fine del mio matrimonio..vorrei solo fare dei passi avanti…un po’ li ho fatti ma piccoli piccoli…a me non manca lui ma non riesco a mandare giù il modo in cui mi sono fatta trattare,il modo in cui lui e’sparito,…vederlo mi fa male e si mi crea purtroppo ansia.
    Vorrei che passasse tutto questo e vederlo per quello che è…invece me lo immagino felice e beato.

  • cossora, 17 Gennaio 2022 @ 19:55 Rispondi

    @old ogni volta che ti pesto il piedino tiri fuori il sorriso da ‘piuttosto che darti soddisfazione mi mangio una ton di merda’.
    Fai pure.
    Io ti ho letta più felice, e molto più evoluta di così.
    D’altronde è già successo in passato che io ti scoprissi le carte e ti dicessi che si vedeva che lo stavi sentendo ancora perchè un giorno eri candy-candy e il giorno dopo crudelia (ho usato proprio questi termini lo ricordo benissimo, e sono certa anche tu) tu hai negato proprio qui e magicabula .. dopo 3 o 4 mesi ci dici che non avevate mai smesso di sentirvi e che lui stava separandosi dopo la terapia.
    Non c’è niente da fare, tesoro, il mio intuito non sbaglia e sento che una certa Avvocatessa sta constatando che il principe azzurro è solo (che sorpresa) un uomo qualunqe con una pennellata data neanche troppo bene.
    Puoi negare ma ti ho già beccata una volta. That’s life. Bacio 🙂 e pizzicotto sul culo.
    ps un po’ meno orgoglio e te la godi sicuramente di più

  • Cri28, 16 Gennaio 2022 @ 10:02 Rispondi

    Credo sia positivo riuscire a stare bene senza sesso o senza una relazione, perché la serenità è beni costruirla dentro di sé. Tutte queste persone che non sanno dove andare, corrono dall’amante, poi tornano, poi vanno, senza mai sapere quali sono le loro priorità…beh, credo che abbiano qualche disagio interiore e lo capisco perché non sono perfetta né del tutto risolta neppure io. Però in una coppia non bisognerebbe, invece, sottovalutare il sesso, perché spesso se non funziona è perché ci sono problemi più profondi. Io mi sono fatta convincere per anni anche da mio marito che non fosse importante, che avendo tutto il resto potevo stare bene comunque, invece la verità è che dei problemi tra noi c’erano e mio marito cercava di nasconderli a sé stesso. Nessuna rabbia naturalmente, ma sottovalutare non è positivo. Anche il mio amante ho notato che si sente sbagliato perché non sa rinunciare a questa parte della vita, invece dovremmo essere educati ad ascoltarci, perché poi vengono fuori dei disastri.

    • alessandro pellizzari, 16 Gennaio 2022 @ 14:26 Rispondi

      Non avete una relazione, non amare non è naturale

  • Lilly, 16 Gennaio 2022 @ 00:49 Rispondi

    @angelina è perché in questo momento sta vincendo dentro di te la parte “malata”…che non riesce a ricordare chi è lui in maniera reale…succede anche a me, in continuo. Anche io io a volte ho pensieri tossici. Mi chiedo se magari dovrei dargli la possibilità di spiegare. Se non sono stata capace io di essere abbastanza da far si che stesse solo con me. Poi ricordo le parole della psicologa e so che devo darmi tempo. Che questa dissonanza cognitiva la supererò. Lui mi manca, molto. Oltre a dover affrontare rabbia, delusione, angoscia, mi ritrovo anche a fareni conti con un dolore grande.C’è un film molto carino in cui la protagonista ad un certo punto dice “il dolore esige di essere vissuto”. E quindi viviamocelo questo dolore. Ma che sia un dolore da cui rinascere. Perché queste persone si dolore ne procurano senza che da esso poi vi sia una ripartenza. È un dolore senza scopo. Quindi diamoci tempo. Farà male. Io quando mio marito mi ha lasciata sono stata malissimo, tanto da rifugiarmi subito in una relazione sbagliata.Tutto per sfuggire al dolore. L’ho capito dopo. Non si sfugge a certe cose. E se si prova a scansarle, prima o poi le si incontra di nuovo sulla propria strada, ma con gli interessi. Staremo bene di nuovo. Più serene. Dobbiamo “solo” ascoltarci e andare avanti, a piccoli passi. Un abbraccio

  • Ariel, 16 Gennaio 2022 @ 00:10 Rispondi

    Angelina Cara ma non ho capito se hai il Covid nel senso che sicuro quando non si sta bene e colma Covid fa un effetto di sentirsi peggio e in situazione di instabilità emotiva ,almeno le persone che conosco che lo hanno avuto tutte mi hanno detto che si sentono come “sopravvissute” e quindi che occorre sicuro tempo per riprendersi al meglio.

    Ora capisco quando si sofferto tanto per tanti anni resta più difficile avere la pazienza di vivere al presente ogni più piccolo cambiamento in positivo.
    Si vorrebbe avere la bacchetta magica e poter in un soffio di vento trovarsi già rinate e messo nel vero passato che è già in effetti passato la propria esperienza di vita vissuta piena di dolore e continua difficoltà a staccarsi

    Però Cara Angelina ti ricordo nuovamente che hai a disposizione dei veri aiuti come ad esempio consultare il medico Psichiatra che possa dirti se non sia il caso di farti sostenere nel quotidiano anche da farmaci che solo Uno Psichiatra può davvero se lo tiene valido prescriverteli

    Molte persone dopo aver vissuto relazioni difficili tossiche si sono fatte supportare da visita Psichiatra per vernare di stare meglio nel quotidiano
    Spesso qui hai scritto di ansia che sentì ansia
    Insomma Cara Angelina Devi ammettere che sono più le volte che scrivi che stai giù di morale che stai male che sei arrabbiata che hai paura di rivederlo che insomma pare un crescendo e costante il tuo lamento più che comprensibile e giustificabile da ciò che hai vissuto ripeto per anni e anni

    La psicoterapia serve ovviamente molto ma in certi casi come il tuo sarebbe un vero bene consultare uno Psichiatra così da fare una azione positiva insieme di Psicologa e Farmaci

    Non scoraggiarti Cara Angelina lo so lo capisco non facile affatto quando tutto si vive come in un grigio di nuvole nere e si vorrebbe solo che sole ma sole dentro se stesse

    Fatti Forza è una frase che capisco può pure dare fastidio ma il punto è che quando si ha costante e ripetuta difficoltà a vivere il proprio cambiare rinascere occorre chiedere aiuto anche al medico

    Molte donne qui ne hanno parlato ed io stessa per alcuni periodi ho tratto molto giovamento dal almeno riuscire a stare più calma da ansia e riuscire a dormire meglio fino a bene

    Forzaaa Cara Angelina c’è la fai e c’è la farò anche tu !
    Un caro speciale abbraccione!❤️

  • Angelina, 15 Gennaio 2022 @ 21:21 Rispondi

    Io oggi mi sento a terra…sarà il covid,sarà stare rinchiusa,sarà che la mia amica l’ha incrociato stamattina correndo e mi viene già il voltastomaco di incrociarlo.
    Vorrei tanto essere una donna diversa,ci provo ma non posso e non so cambiare così dall’oggi al domani…vorrei essere lui che corre beato fregandosene di tutto,di avermi raccontato bugie su bugie per anni…adesso dico una frase brutta lo so perdonatemi ma neanche per tenermi li gli sono servita….

  • Hara, 15 Gennaio 2022 @ 21:01 Rispondi

    @ragazze perdonatemi ma sto scrivendo dall’ iPhone, non vedo granché, lunedì vi invio in mail separata la punteggiatura!

  • Ariel, 15 Gennaio 2022 @ 19:43 Rispondi

    Cara Hara per risponderti al tuo valido e caro messaggio ecco che sicuro se il mio matrimonio ha funzionato non è certo soltanto per caso e nemmeno soltanto per vera reciprocità di darsi da fare sempre per riusvire a tenere la barra del timone in due esattamente allo stesso modo ,ma sicuro è anche perché ho avuto un dono inestimabile da parte dei miei genitori entrambi i genitori in questo tema la sessualità cosa è? Sentimento ed emozione e pensiero come si percepiscono e come funzionano

    Tutto questa conoscenza mi ha dato mio Caro Padre soprattutto lui ha curato la parte vera e propria di informazioni del come si è fatti uomo e donna nel dettaglio e del come riuscire ad arrivare al piacere nel dettagli9 con le differenze fisiologiche e psicologiche tra maschio e femmina

    E poi mia madre che mi ha sempre detto in sintonia con mio Padre che quando incontravo un ragazzo doveva piacermi il suo odore etc.e che se non mi piaceva baciarlo STAVA INUTILE PROSEGUIRE LA CONOSCENZA!

    E in più mio Padre soprattutto mi fece capire che lo scopo principale nella vita di un essere umano è scoprire chi si è? I veri se stessi e m scoprire i propri talenti e metterli in concrete azioni
    Che lo scopo principale NON ERA PER FORZA ACCOPPIARMI E SPOSARMI
    Ma SCOPRIRE ME STESSA UNICITÀ DI PERSONA attraverso espressione dei propri talenti

    Ecco come mai riuscii a innamorar armi per caso da giovane e però con la vera LIBERTÀ DENTRO ME STESSA DI POTER SEMPRE SCEGLIERE SE CI STAVO DAVVERO BENE OPPURE NO

    Di poter DARE LA PRECEDENZA ALLA TRASPARENZA

    E che NULLA DI MALE SAREBBE ACCADUTO SE PER CASO AVESSI DECISO CHE NON MI STAVA PIÙ BENE stare con mio marito!,

    Ecco perché riuscii a essere trasparente cn lui è lui certamente m ha dato esattamente uguale ciò che ho dato a lui

    Il famoso Ama gli altri esattamente come ami te stessa ne più ne meno!

    Quindi sicuro che si HA PIENO DIRITTO DI SCOPRIRE PER TUTTA LA VITA DI PIÙ E MEGLIO CHI SIAMO? COSA DAVVERO VOGLIAMO FARE NELLA VITA PER RIUSVIRE A ESPRIMERE INPROPRI VERO TALENTI?

    E in più mi piace ricordare la altra mia eredità bellissima e utilissimo esempio di mia Nonna GRANDE DONNA IMMENSA INTELLIGENZA E CUORE EMOTIVO DA VERA ARTISTA DI PROFESSIONE nella Musica compositrice e joueur de piano

    Lei fu amante di mio Nonjo eppure quattro figli piccoli delle prime nozze
    Eppure dopo un anno e mezzo erano già novelli sposi e famiglie allargate !
    Sii certamente si parla di altro posto luogo nel mondo dove le donne già lavorano e già stavano più indipendente e già esisteva il divorzio rispetto a Italia.

    Chi cerca TROVA
    LA VERA SÉ STESSA!❤️

  • Lilly, 15 Gennaio 2022 @ 19:20 Rispondi

    @hara sai cosa mi diceva la mia estetista quando era finito il mio matrimonio e si parlava scherzando del più e del meno?”si chiude una porta e si apre un portone…ma occhio perché dietro c’è un altro co*****e!”. Ahhh mannaggia aveva ragione!!!! È che ora sono in preda a emozioni molto diverse. Sono spaccata in due. Da un lato sono arrabbiata. Da un altro lato mi manca molto, perché provavo davvero qualcosa per lui. Ho una lotta interiore continua tra la mia parte razionale e la mia parte irrazionale, quella c vorrebbe pensare che no, di sicuro c’è una spiegazione a tutto ciò, una spiegazione in cui lui davvero mi amava ecc. Seguo la parte sana di me, lasciando poco spazio a quella malattia. Ma che strazio! Anche grazie a questo blog, agli articoli di @ale e a molte dj voi che ci sono passate, riesco a tenere a basta la mia parte ancora legata a lui.

  • Dispersa, 15 Gennaio 2022 @ 17:58 Rispondi

    @Ads ma nei hai parlato con lo psico di questo?
    Cioè a volte non è amore quello che si prova per l’amante, ma emozioni… Le stesse che se pur negative ci fanno credere di essere innamorati di una persona.

    Lascia stare tua moglie che forse non ami e non hai mai amato… O semplicemente la vedi così perché offuscato dal resto!!
    Scava scava e ancora scava!!

  • Hara, 15 Gennaio 2022 @ 17:50 Rispondi

    @Lilly ti capiamo molto bene a me sembra che mi sia successa la stessa cosa! Vedrai che a mano a mano ne verrai fuori e alla tua età hai tutta la vita davanti! E che il mondo è bello perché vario (o come dicono avariato) io nella tua situazione se penso al postino mi viene in mente che “suona sempre due volte” …ma sarà per questo che sti postini anche quando sono a casa mi lasciano l’avviso e vanno via senza consegnare???

  • Franca, 15 Gennaio 2022 @ 17:43 Rispondi

    @Ads…io capisco perfettamente quello che dici.
    Ho fatto un salto in avanti rispetto a te ma rivedo tanto della mia relazione passata in quello che tu scrivi quando parli del tuo matrimonio. Per me non stai dicendo niente di strano o di sconvolgente. È la verità di tante relazioni, di tanti matrimoni.
    Se non fosse così non ci sarebbero tutte le relazioni extra e aggiungo anche che se non fosse come dici tu non potremmo spiegarci perché le relazioni extra fanno fatica a diventare altro.
    Descrivi la realtà.
    Trovo interessante e soprattutto coraggioso portare qui la tua versione perché noi donne non siamo facili con chi ci dice quello che non vorremmo sentire.

  • Hara, 15 Gennaio 2022 @ 16:45 Rispondi

    @Ariel forse non sono riuscita a spiegare bene, anche se mi sembra che @cossora abbia colto. Non volevo parlare di sesso come unico aspetto del proprio essere individuo, anzi proprio l’opposto. Non si può negare che l’aspetto sessuale sia uno degli aspetti più importanti della vita e una conoscenza di se stessi prevede una
    Lucidità anche in tal senso. Durante la vita si cambia certo ci sarebbe da augurarsi di non dover affrontare mai periodi di “anoressia o bulimia” sessuale E comunque Non ho giudizi o pregiudizi in merito perché dove c’è gusto non c’è perdenza sempre restando nell’ambito della correttezza e del rispetto reciproco, ma ribadisco che in linea di massima bisogna conoscere i propri gusti prima di decidere cosa è una ns scelta e quanto ci stiano manipolando. Faccio un semplice esempio, dove si è scritto che “a noi basta un semplice bacio” (la protagonista mi perdoni se uso le sue parole come esempio) bisogna conoscere bene i propri gusti e le proprie esigenze sessuali per arrivare a discernere, (ancor più nella prima fase dell innamoramento) se ci basta davvero un bacio o semplicemente stanno facendo leva su qualche nostro punto debole. Ribadisco non ho pregiudizi se a qualcuno piace farlo on Line o farlo con chiunque capiti! ho scritto qualcuno usando il maschile come neutralità di genere perché se sai quello che vuoi è più difficile farti intortare. Credo che tu parli così perché hai vissuto con tuo marito una sessualità completa ed appagante ma chi di noi non la ha vissuta ha il dovere verso se stessa di provare a cercarla. (Matrimonio bellissimo, certo per il 40% per culo ma per il restante 60% perché hai saputo scegliere un compagno di vita e di sesso adatto a te)
    Ti abbraccio con affetto

  • elleelle, 15 Gennaio 2022 @ 16:14 Rispondi

    @Ariel
    Per me non c’è chissà che equivoco sul tema sesso. Ognuno lo fa come e quando vuole, se sta bene. C’è chi in una fase della propria vita lo fa di più, chi lo fa meno ma è normale.
    Il problema nasce quando si vive una relazione e le esigenze non combaciano. Se il marito vuole farlo tutti i giorni e la moglie una volta a quadrimestre, c’è qualcosa che non va.
    È sempre il solito discorso, se non si parla e non ci si viene incontro ma ci si butta in un tradimento per scopare un po’ di più, si fa una banalità, una cosa scontata ma puerile.
    Se si parla e una soluzione non si trova, bisogna capire quali libertà si possono lasciare al partner o ci si separa.
    Una persona libera invece fa quello che le pare, se vuole darla al primo che passa, sono affari suoi, mica è un tesoro da tenere custodito. I tempi sono cambiati, così come è cambiata la consapevolezza di quello che si vuole.
    Quando @Cossora aveva già il ragazzo fisso che poi ha sposato, io alla stessa età ero single e andavo a letto con chi mi aggradava.
    Lei sta facendo adesso quello io ho fatto allora e che adesso mi annoierebbe perché so già come funziona e cosa ti offre. Ma io non sono migliore di lei, ho solo avuto una tempistica diversa.

  • Ariel, 15 Gennaio 2022 @ 13:09 Rispondi

    elleelle, 15 Gennaio 2022 @ 08:28Rispondi

    Ma vedi cara @elleelle l’equivoco sulla discussione del quanto e con chi è come si fa sesso nasce dal momento in cui si pone un accentro troppo sempre come unico tema ricorrente
    E cioè già si vive a VIDEOPORNO A STECCA H24 e questo c’è lo dice statistica
    E quindi sto tema del sesso resta sempre come fosse UNICO ARGOMENTO DI CUI POTER PARLARE O SPARLARE COME FOSSE NA GARA A CHI LO FA MEJO O PEGGIO
    insomma come sempre storicamente accade quando si sta nel,a decadenza culturale e sociale va preso come il PERIODO DEL CAMBIARE ROTTA

    Così soprattutto in Italie dopo MEGA PERIODO DI SECOLI DI TABÙ e PREGIUDIZI E CONDANNE DI RUOLI DI DONNE CHE tentano semplicemente di amare
    Gli uomini

    Ecco spuntare IL MEGA CASINO A CIELO APERTO

    Dove infatti prevalgono nuove assunzioni di ruoli di donne che dichiarano di fare le amanti felici FOREVER
    Il riferimento ad esempio a Letizia Cherubino che astutamente ci ha scritto un libro che INFATTI HA VENDUTO UN SACCO

    MO,TO DI PIÙ della matematica del cuore se si considera da quanto tempo poco sia uscito!!!

    Questo per dire che ovviamente nel periodo di TRANSIZIONE quando le idee vogliono cambiare nelle persone ci sta KASINO A STECCA

    Normale storia di corsi e ricorsi storici

    Ecco spiegato perché anche qui dentro è bastato che Cossora lanciasse il suo proposto confronto di idee ed esperienze sul tema famoso e quanto e con chi è quanta astinenza e i vari perché per innescare LA RIVOLTA RIVOLTOSA E INCASINATE REAZIONI

    La gente cioè noi stessi rispecchiamo la EPOCA CHE SI VIVE

    E cioè il DECADENTISMO CULTURALE E SOCIALE

    Siamo epoca del apparire solo APPARIRE E POSSIBILMENTE SOLO DA LONTANO

    Erezioni SOLO VIRTUALI PRINCIPALMENTE GETTONATE LE VIRTUALITÀ DEL SESSO

    SCAMBISTI A STECCA
    E IMPRENDITORI FURBACCHIONI CHE NE APRANO A SFARE PERCHÉ TIRANO AH AH

    AMANTATO A STECCA A STAMPELLE MEGAGALATTICHE

    AMNTI UOMIN8 CHE ABUSANO DELLE DONNE A STECCA IN OGNI RUOLO MOGLI AMANTI FIDANZATE COMPAGNE

    FIGLI NATI OVUNQUE E NON IMPORTA DA CHI

    ETC ETC

    ecco perché nato equivoco sul tema del sesso

    Il sesso resta importante aspetto del propio essere individuo

    Ma NON È L’ UNICO!!!!

  • Lilly, 15 Gennaio 2022 @ 10:45 Rispondi

    @elleelle hai ragione…mi son fatta prendere un pò troppo dalla discussione. credo di essere in un momento in cui attaccherei briga pure col postino per quanto mi sento arrabbiata.

  • Hara, 15 Gennaio 2022 @ 09:30 Rispondi

    @ads sembra che in questo momento tu veda il matrimonio come un triste pacchetto casa, famiglia, stabilità economica, …quasi una galera dorata ma pur sempre una galera! Se si guarda dalle sbarre è chiaro che l’amantato ci sembra un angolo di paradiso in terra un’evasione con sesso stellare. Auguro a te e anche a tua moglie di trovare il vostro angolo di paradiso all’interno della coppia sia che sia la
    Vostra coppia o la tua e la sua coppia con qualcuno altro.

  • Hara, 15 Gennaio 2022 @ 09:24 Rispondi

    @viovio cara, c’è una differenza fondamentale tra la tua coppia è quella di @ads ed è che tuo marito si è messo in gioco per salvare il vostro rapporto, ha riconosciuto la crisi sa che vi eravate allontanati e si è assunto parte della responsabilità per come andavano le cose. Anche se non sa del mero tradimento sa che la situazione era in parte anche sua responsabilità e si è fatto parte attiva nel ricostruire. Lo so che molte persone qui ritengono che doveva sapere tutto ma approfondire non avrebbe ne cambiato la realtà dei fatti ne migliorato la situazione di partenza. @ads sta ancora cercando di prendere le distanze dall’altra diamogli il tempo di leccarsi le ferite dopo potrà valutare con calma! @Ale ha scritto più volte che non si smette di fumare e ci si mette a dieta nello stesso tempo.

  • Hara, 15 Gennaio 2022 @ 09:14 Rispondi

    Nessun dubbio @cossora ci mancherebbe che adesso esca e vada con il primo che passa (cit Fiat punto) ! A me sembra che si possa continuare dopo un tradimento, solo se dal punto di vista sessuale si funziona bene, diciamo che mi son fatta l’idea che intorno ad una buona intesa si può provare a ricostruire. La sfera sessuale fa parte della ns vita, visto che si sottolinea sempre di centrare l’attenzione su se stesse e di conoscersi meglio e,
    anche per prendere le distanze dall’ex, mi sembra sciocco ignorare questo aspetto fondamentale.

  • elleelle, 15 Gennaio 2022 @ 08:28 Rispondi

    @ragazze
    Ma veramente si è innescata questa conversazione su quanto si è normali o meno a seconda di quanto sesso si fa?
    L’attività sessuale è una cosa molto personale, non è un problema se non c’è un’altra persona che lo sente come tale.
    Che è poi quello di cui parla l’articolo di @Ale, di sesso e dei cambiamenti come spia di allarme, se diventano la manifestazione di un problema.

  • Viovio, 15 Gennaio 2022 @ 00:21 Rispondi

    @Ads a me sembri affamato di amore e di emozioni, esattamente la causa che ha spinto me a tradire per fare un riassunto molto “spiccio”. Il tradimento non ha giustificazioni, però proprio perché ci sono passata e soprattutto ho toccato con mano lo tsunami che causa una decisione del genere ti inviterei a riflettere e a fare una scelta, altrimenti questo sgomento non ti abbandonerà mai.

  • Ariel, 14 Gennaio 2022 @ 22:59 Rispondi

    oldplum, 14 Gennaio 2022 @ 11:42Rispondi
    Le emozioni sono la conseguenza dei nostri pensieri

    Che verità proprio così !

  • avvocatodistrada, 14 Gennaio 2022 @ 21:51 Rispondi

    salve ragazze scrivete tanto, io cerco di darvi delle informazioni,
    non mi sforzo di piacere,qualcuna di voi non mi ritiene all’altezza del suo standard moral,amen.
    ieri lo psicologo mi ha chiesto se io avevo senzi di colpa, la risposta è no.
    io non cerco giustificazioni, o scuse per il tradimento,
    questa storia di amantato mi ha dimostrato per prima cosa, che spiace dirlo,
    quando ho conosciuto mia moglie non c’era quel sentimento cosi, di mancanza, insostituibilità, non c’era nessuna farfalla,
    ritengo questa cosa reciproca,poi ci siamo sposati sono nati due figli,
    se non avessi conosciuto la ex mia amante non sei mai giunto a queste considerazioni,
    io poi la chiamo amante, ma è riduttivo, lei seppur nella sua permanente instabilità disturbata comunque mi ha dato quelle briciole di ” amore” che mi spiace io non ho mai percepito con mia moglie,
    io le ho datto tanto alla mia ex, tantissimo, e comunque nemmeno lei vabene, con lei sarebbe una vita infernale,
    per ora mi basta la vita basica con mia moglie.
    Siccome sono un ottimista e non ho tirato i remi in barca, spero di re incontrare un altra persone e spero di essere messo di fronte al vostro giudizio di essere apallico perchè non lascio mia moglie.
    il rapporto con mia moglie è naufrato nel momento in cui io mi sono arenato,e lei con la nascita dei figli si è allontanata come donna, 1,2,3,4, 5…poi tac ed incontri un altra.
    comunque non siamo mai stati una supercoppia, affiatata, intima.
    siamo una fusione a freddo.
    mia moglie è una bella donna,ma è cosi a volte algida, rigida,nel suo mondo di schemi e rigidita.
    del resto in quella fase della mia vita avevo bisogno di una cosi, una che non mi avrebbe mai fatto soffrire ,è cosi è stato.

  • Lilly, 14 Gennaio 2022 @ 18:48 Rispondi

    @cossora quando scrivo che tutti sono capaci di scopare intendo dire che tutti gli uomini in giro bene o male il loro compitino a letto lo fanno. Chi meglio e chi peggio. E sono tutti papabili da quel punto di vista. Anche uno che non ha niente da offrire oltre al suo pirillo. Il problema, per quanto mi riguarda, è che uno qualunque non mi interessa. Stop.Detto questo io se leggo frasi dove viene espresso il concetto che chi non fa sesso o non è in crisi di astinenza dopo tot è perché ha problemi di morale, di vergogna, ormonali…che c’è aridimento fisico ecc…beh non mi piace. Che coda di paglia. Io parlo ed è ovvio che parlo per me e mi espongo.Io ho 34 anni. Ti pare che per me il sesso possa essere un tabù?la mia generazione è cresciuta leggendo a 13 anni su Top Girl come si fa il pompino perfetto (articolo che mi è stato utilissimo successivamente, per altro). Sono suscettibile/sensibile in questo periodo?ovvio che si. Devo ripetere quello che sto passando? Sono in no contact totale, conto i giorni sul calendario, vado a correre per sfogare la rabbia e me lo becco tutti i giorni in giro per i corridoi della mia azienda. Suscettibile è il mio secondo nome in questo periodo.

  • Whiterabbit, 14 Gennaio 2022 @ 18:29 Rispondi

    Troppe certezze categoriche. Si combatte a suon di cliché.

  • Lolly, 14 Gennaio 2022 @ 17:23 Rispondi

    Mia cara @ Cossora…non faccio sesso da due anni e mezzo…da quando mi sono separata. Il primo anno ero sotto shock, il secondo non ho trovato nulla di interessante e ancora oggi, nulla all’orizzonte. Sai cosa vorrei?…qualcuno che cattura il mio interesse, la voglia di farmi carina per lui e passare dei piacevoli momenti insieme…ma mi rendo conto che anche questo è difficile che accada…poche occasioni per incontrare gente considerando le restrizioni dovute alla pandemia. Ma quando succederà come si dice qui da noi:…spariamo le bombe!!

  • Ariel, 14 Gennaio 2022 @ 17:20 Rispondi

    Esatto Oldplum avevo scritto esattamente la stessa cosa e cioè che si evolvé e gli altri spesso non ci riconoscono

    @CaroAlessandro
    Okkei
    Capisco
    Sei ancora troppo arrabbiato
    Mi spiace davvero perché credo proprio di non averti offeso in nessun modo

    Tu riesci sempre ad essere perfetto?
    Non siamo robots ma esseri umani

    Se vuoi sono pronta a fare pace che fa bene a tutto alla propria salute prima di ogni altra cosa!

    Ti ho anche scritto prima le mie scuse
    Ma evidentemente ti do fastidio

    Pazienza ! A non tutti si può piacere!
    Spero ancora che tu possa fare la pace
    Che non serve restare punitivi con nessuno soprattutto su basi inesistenti di vera azione di mia scrittura così negativa

    Insomma hai fatto scrivere qui in passato persone che molto peggio di ciò che ho osato scrivere solo perché Okkei sto difficile ,lo so,
    Non sei anche tu impulsivo che ti accendi facilmente?

    Siamo pesci e pur essendo diversi ed opposti se Gui i segni zodiac lo sai che ci sostengono sempre!

    Resto in attesa di un tua risposta
    Grazie CaroAlessandro

    • alessandro pellizzari, 15 Gennaio 2022 @ 00:33 Rispondi

      Tu esageri periodicamente e la mia pazienza ha un limite e poi questa non è una chat personale

  • Molly, 14 Gennaio 2022 @ 16:23 Rispondi

    “Chi tradisce compie comunque un atto di slealtà nei confronti del proprio partner, e soprattutto dimostra di essere una persona debole .

    Col tradimento si fa la scelta più comoda: mi tengo il pacchetto casa, famiglia, stabilità economica, status sociale ecc…e mi riservo il mio angolo di paradiso condito di trasgressione, evasione, sesso stellare. Non ho il coraggio di dire al mio partner ufficiale come stanno realmente le cose

    Credo che sia assolutamente inutile offendersi o sentirsi attaccati, ritengo invece importantissimo poter sentire tutte le campane e avere vari punti di vista: mogli incazzate, mogli che perdonano, amanti rassegnate, amanti illuse e ferite, annientate, amanti che se la passano più o meno bene (IO) e soprattutto è importantissimo avere testimonianze maschili.”

    Tutto verissimo @Leilei!

  • Lolly, 14 Gennaio 2022 @ 15:07 Rispondi

    È tutto così complicato…moglie, amante le due facce della stessa medaglia…una la compagna ufficiale l’altra l’angolo di paradiso….l’altro giorno ho incontrato il mio ex marito al parcheggio del supermercato…aveva gli occhi a cuoricino, sentivo che voleva abbracciarmi…ho provato un senso di inquietudine…ed ho percepito la sua voglia di tornare a casa…il paradiso fuori di casa non è poi così fantastico…come da copione…ebbene si…glielo letto in faccia…ha voglia di casa…la storia si ripete. Due donne un uomo, vicendevolmente ognuna di loro ha il suo perché, ma ognuno ha il suo ruolo e nonostante io abbia ribaltato la situazione, nulla…come si dice: cambiando l’ordine dei fattori il risultato non cambia…e neanche per me…gli uomini che ho incontrato o sono insignificanti o terrorizzati all’idea di creare nuovi legami…non mi resta che stare sola fino a quando qualcosa nella mia vita non cambia sorprendendomi…

  • cossora, 14 Gennaio 2022 @ 13:52 Rispondi

    @lilli tutti sono capaci di scopare, certo.. anche di mangiare e dormire.
    Quindi cosa vorresti dire con questa affermazione?
    Sembra quasi tu trovi virtuosa l’astinenza, il digiuno, l’insonnia. A me sembrano discorsi insensati.

  • cossora, 14 Gennaio 2022 @ 12:54 Rispondi

    @lilly.. siete tutte un po’ troppo sensibili ultimamente, ho scritto di dire ognuna la propria, se rispondi difendendoti da un’accusa inesistente, hai la coda di paglia.
    Io ho cominciato esponendomi per prima e invitando le altre a dire la loro.
    Ragazze forse un po’ meno testa e un po’ più corpo farebbe bene sul serio, adesso.

  • cossora, 14 Gennaio 2022 @ 12:52 Rispondi

    @hara siamo d’accordo. Non è una gara, era un confronto per dare voce a tutte.
    Avrei anche io pensato a sistemarmi il rossetto e i capelli se fosse entrato un uomo carino.
    Questo intendo, ovvio che se una persona sta bene con se stessa e se ne frega di cosa vedano gli altri.. per me va benissimo, sempre sostenuto il ‘chi è felice ha ragione’
    Io non sono entusiasta se mi vedo l’espressione meno vitale, se per un periodo non mi sento e mi comporto in modo attraente.. poi questo non significa che se non attraggo un uomo entro tre mesi dall’ultimo vado a darla via per strada.
    Solo che per me non è ‘chi se ne frega ne faccio a meno’.

  • elleelle, 14 Gennaio 2022 @ 12:30 Rispondi

    @Lolly
    A questo punto direi che è questione di culo, ce ne vuole davvero tanto e dopo quello che ho vissuto e letto qui sul forum, forse ci è già andata bene così. Tutto il resto sarà un regalo ❤️

  • elleelle, 14 Gennaio 2022 @ 12:27 Rispondi

    @Lilly
    Non vedo niente di strano in quello che scrivi. Sono come te, esattamente come ti sei descritta e lo sono stata fin da giovane. Non siamo di certo le uniche né fuori dalla norma.
    A me il sesso è sempre piaciuto e anche tanto, ma non con chiunque e non perché non lo faccio da tot giorni.
    La mia ultima volta è stata un anno e mezzo fa con il mio ex, bella m…. Da allora nessuno e secondo me tra un anno sarò ancora nella stessa situazione. Se non conosco uomini nuovi o se quelli che conosco sono carenti, ci posso fare ben poco. Non posso andare a letto con un uomo che ha problemi già alla prima uscita, vorrebbe dire non aver imparato proprio niente.

  • oldplum, 14 Gennaio 2022 @ 11:42 Rispondi

    Le emozioni sono la conseguenza dei nostri pensieri. Ho semplicemente modificato il mio modo di pensare e, ti assicuro vivo emozioni stupende.
    Non parlo come in trattato. Esprimo concetti che per me sono stati utili, nella speranza lo possano essere anche per altri. Se poi non lo sono, non importa. Io ci provo. Tesoro, non sono quella di prima. Semplicemente perché evolvo. Thats life. Bacio 🙂

  • elleelle, 14 Gennaio 2022 @ 11:30 Rispondi

    @Leilei
    Se ti può consolare, ho sempre detto che secondo me un tradimento nasce da un rapporto finito e se non si tratta di una scopata di una sera, non è possibile ricostruire. Che si sia uomini o donne la mia esperienza (mia e di chi mi sta attorno) mi dice che non si recupera e non si ricostruisce.
    Si fa altro: ci si illude, si rappezza, si cerca, ci si sforza, si fa sesso ma senza tanta spinta, si ricrea l’esistenza precedente.
    Il tradimento è lì, sempre presente, un terzo incomodo. L’ho anche detto un paio di volte ad altre ragazze che trovavo strano questo desiderio di ricostruire dopo che è andata male con l’amante ma non è stato un commento gradito e a quel punto ho lasciato perdere.
    @Leilei, ho capito che ognuno di noi ha una capacità diversa di rimuovere quello che è successo e di illudersi che tutto si possa sistemare. Ognuno di noi ha una capacità diversa di capire che cosa vuole veramente, che cosa lo muove. Ci sono persone che dicono di non conoscere il marito con cui magari hanno fatto dei figli. Capisci che la consapevolezza va da zero a mille e spesso è molto meno di mille.
    Dopo due anni su questo forum mi viene da dire che più che dare la colpa, dovremmo pensare a come migliorare la nostra consapevolezza di chi siamo, cosa vogliamo e perché.
    La colpa tanto è sempre per il passato, un fatto che è già avvenuto, anche se pochi minuti fa. Invece come possiamo capire cosa ci muove, se agiamo per amore o per paura, per sincerità o per bisogno? Quanto spazio si prende il nostro orgoglio ed è sano lasciarglielo? Quante finzioni e compromessi siamo disposti ad accettare, magari usando gli altri a loro insaputa?

  • maribel, 14 Gennaio 2022 @ 11:29 Rispondi

    @lilly, condivido in toto il tuo intervento. anche per me è così, non è più la priorità il sesso “tanto per fare”. non vuol dire che non mi piaccia più, è che deve avere un significato diverso.
    a me comunque la visione del sesso è cambiata perchè per troppi anni ho vissuto la dimensione del sesso come “componente-del-matrimonio-che-tu-ne-abbia-voglia-o-no”. mi è sceso nella scala delle priorità. Potrei sare mesi senza, non credo ne farei un malattia.

  • Leilei, 14 Gennaio 2022 @ 11:14 Rispondi

    Io probabilmente sono una che patisce molto la noia e si smorza facilmente. Mio marito è sempre stato molto portato per il sesso (molto meno per fare l’amore) e anche propenso alla fantasia e alla trasgressione. L’attrazione nei suoi confronti è però svanita perchè ho perso stima nei suoi confronti.
    Per quanto riguarda il mio amante c’era una buona intesa, poi ho visto che con lui era sempre la stessa solfa, che come per molti uomini anche per lui la parte essenziale in un rapporto sessuale è la penetrazione, che le posizioni sono quasi sempre quelle che decide lui.
    E allora mi sto distaccando anche da lì.
    Come dice un mio caro amico “non sei impegnata, sei impegnativa”.

  • Love, 14 Gennaio 2022 @ 11:11 Rispondi

    @Alessandro, sono andato a leggerlo…è la sua descrizione esatta…al 100%.

  • Cri28, 14 Gennaio 2022 @ 11:06 Rispondi

    Lolly, io non credo di essere diventata cinica o disillusa. Però a trent’anni avevo una spinta più forte verso il futuro, verso la costruzione della vita familiare e lavorativa. A cinquant’anni, apprezzo la vita giorno per giorno, per quello che mi offre in questo momento, perché la sento più precaria, perché ho fatto pace con i limiti della vita, dei rapporti. E’ anche per questo che vivo un rapporto di amantato senza volerlo trasformare. Non è un rapporto superficiale o fatto solo di evasione, ma oggi i sentimenti mi sembrano più simili a una profonda amicizia, anche quando c’è una forte passione fisica. Anche il lavoro che ho fatto per stare bene anche senza sentirmi “amata”, mi porta a sentire meno l’esigenza dei percorsi che inseguivo quando ero più giovane.

  • Leilei, 14 Gennaio 2022 @ 11:03 Rispondi

    Lilly ti capisco, anche io sono così. E se proprio mi va, il sesso me lo faccio da sola.

  • Lilly, 14 Gennaio 2022 @ 10:46 Rispondi

    @cossora io non ho nessun freno, problemi ormonali ecc. E non faccio sesso da un mese e per scelta. E no, non mi manca il sesso. Mi mancano altre cose magari. Ma quello no. Non mi interessa più il sesso se dopo non c’è altro. Non me ne faccio niente di niente. Tutti sono capaci di scopare. E io non voglio più uno qualunque nel mio letto. Non voglio uno dei tanti. A costo di passare anni senza sesso. Chissene. Ma per favore non scrivere certe cose perché sembra che chi non ha i tuoi stessi bisogni è una poveretta in preda a patemi morali o crisi ormonali. Qua è bello scrivere perché ci si sente accolte, magari ok, anche portate alla riflessionw. Ma se iniziamo a sentirci giudicate e messe alla gogna perché “non abbastanza”…allora non ha più senso.

  • Lilly, 14 Gennaio 2022 @ 10:33 Rispondi

    @ale non riusciamo a capirci. Provo a dire le cose diversamente. Io quando sono single non patisco l’assenza di sesso nella mia vita. La voglia di fare sesso nasce in me quando qualcuno inizia ad essere importante per me. Non vedo storture. Vedo solo me stessa e il mio modo di essere, libera e sincera.

  • cossora, 14 Gennaio 2022 @ 10:04 Rispondi

    @ellelle idem.
    Io per il mio ex avrei ricominciato a far la moglie, perchè ho vissuto in un matrimonio lungo fatto di alti e bassi ma che sono cosciente mi abbia fato toccare punte di vera eccellenza.
    Il discorso sesso -per la millesima volta- non è legato a un fatto di cinismo o emancipazione o sentirmi figa perchè ne faccio tanto.. MI PIACE, MI VENGONO I PICCHI E NE HO VOGLIA.
    Quindi essendo libera alle occasioni che mi garbano mi intrigano do una chance e poi vedo se l’intrigo è reale.

  • cossora, 14 Gennaio 2022 @ 09:59 Rispondi

    @old scusami ti voglio bene ma scrivi in un modo asettico e impersonale.
    Sembra tu viva nella naftalina ultimamente.
    Ma che cazzo ti è successo????
    Dov’è finita la persona?
    Dove sono le emozioni, i pensieri liberi.. piantala di fare copia e incolla da non si sa quali trattat. Io ti rivoglio come prima!!

  • Hara, 14 Gennaio 2022 @ 09:36 Rispondi

    @cossora cara, non è una gara a chi esiste di meno 😉 sto semplicemente dicendo che anche dove ci sono freni problemi e vergogna, bisognerebbe essere consapevoli delle proprie esigenze. Mi riesce difficile immaginare di poter stare bene ignorando una parte cosi importanti di se. Due mesi, in condiziononi normali, da sposata sono troppi da donna, da uomo non lo so, ma quando scrivo che mio marito non è interessato al sesso lo specifico che non è interessato al sesso con me poi ognuno se lo coniuga per se e per la situazione sentimentale che vive.. Non è un merito la castità voluta o meno è solo la foto di una situazione. Sarà che io sono cinica come dice@elleelle ma diffido a priori da chi proclama di farlo spesso come da chi racconta di non farlo mai! (sempre parlando di un approccio nell’ottica di una relazione sessuale e\o sentimentale perchè altrimenti non sono argomenti che mi interessano) E tutto un modo di vivere, alla base delle due affermazioni, che è diverso, sono in viaggio (e quindi perdonate gli strafalcioni) è entrato un signore (credo poco più giovane di me caruccio) in automatico mi sono alzata e andata a sitemare alla toilette …

  • Lolly, 14 Gennaio 2022 @ 09:33 Rispondi

    @elleelle tesoro…io desidero le stesse cose che desideri tu.. purtroppo la società di oggi offre altro…può accadere di incontrare qualcuno che la pensi come noi..bisogna guardare dalla parte giusta probabilmente o è questione di fato, di destino, di culoooo!!!

  • Love, 14 Gennaio 2022 @ 09:32 Rispondi

    @Oldplum, concordo quando scrivi che chi pensa che il futuro sia uguale al passato tenderà a ripetere gli stessi errori…io aggiungo che eviterà anche di rimettersi in gioco, proprio per quel modo di pensare.
    Ho il mio migliore amico che come mantra dopo aver divorziato si ripete che anche se trovasse un altra sarebbe uguale a quella di prima…e quindi se ne sta da solo, apostrofando il genere femminile.
    Personalmente ripeto anche a lui che è il modo migliore per non rimettersi, e non avere alcun problema.

  • Leilei, 14 Gennaio 2022 @ 09:15 Rispondi

    Cri28 proprio così, credo che ci sia una condanna unanime verso quelli (donne o uomini che siano) che millantano separazioni e promettono convivenze e figli.
    Io parlo di quando si dà addosso agli uomini che dicono di rimanere a casa per i figli, mentre se lo dicono le donne sono buone madri , se un uomo rientra nei ranghi e prova a ricominciare facendo finta di niente è un vile, se lo fa una donna è perchè vuole dare una chance al rapporto ufficiale ecc…

    Chi tradisce compie comunque un atto di slealtà nei confronti del proprio partner, e soprattutto dimostra di essere una persona debole perchè, come dice Ale e lo ricordo sempre, il tradimento è solo il termometro e non la febbre.
    Col tradimento si fa la scelta più comoda: mi tengo il pacchetto casa, famiglia, stabilità economica, status sociale ecc…e mi riservo il mio angolo di paradiso condito di trasgressione, evasione, sesso stellare. Non ho il coraggio di dire al mio partner ufficiale come stanno realmente le cose e mento all’amante, parlando di cose che non accadranno mai.

    Stare qui è importante perchè chi si trova impantanato in una relazione di amantato può trovare supporto per uscirne, può aprire gli occhi e capire quando gli stanno vendendo solo fumo. Può rileggersi nel tempo e vedere che evoluzione sta avendo la propria situazione.
    Credo che sia assolutamente inutile offendersi o sentirsi attaccati, ritengo invece importantissimo poter sentire tutte le campane e avere vari punti di vista: mogli incazzate, mogli che perdonano, amanti rassegnate, amanti illuse e ferite, annientate, amanti che se la passano più o meno bene (IO) e soprattutto è importantissimo avere testimonianze maschili.

  • Hara, 14 Gennaio 2022 @ 08:39 Rispondi

    elleelle io non puntavo a creare una hit parade di chi di noi è più attiva! Tu, nonostante la ferita sia ancora fresca, mi sembra che già ti stia guardando in giro, hai già valutato e messo a fuoco i pro e i contro delle possibilità che hai avuto in questi ultimi tempi. Certo per la magia ci vuole che si incastri tutto cervello, corpo e cuore Sembra di capire che tri non sia brava diciamo nel marketing di te stessa per gli standard italiani ma la batosta è stata pesante e hai bisogno di tempo sei in “convalescenza” ne riparliamo a guarigione completa

  • elleelle, 14 Gennaio 2022 @ 08:23 Rispondi

    @Lolly
    Pensa che invece nel mio caso affrontare la vita assieme, incluse le difficoltà, era quello che avrei fatto per il mio ex. Sarebbero state tante le difficoltà, soprattutto per me, ma l’avrei fatto perché altrimenti che senso ha?
    Non mi interessa avere rapporti superficiali, sono cose che ho già fatto, divertenti ma fino a un certo punto. Se devo condividere me stessa, il mio tempo e il mio spazio, lo faccio per qualcosa che ne valga la pena. Non voglio vivere una relazione dove si mettono subito degli ostacoli per non prendere impegni e per non condividere.
    Che noia, sono relazioni che già conosco, in cui non sai neanche se puoi invitare una persona al cinema perché magari pensa che tu ti stia prendendo troppe confidenze.
    Vorrei vivere una relazione con fiducia e apertura, se si sviluppa bene, se non si sviluppa pazienza, ma che almeno parta da un minimo di interesse reciproco che non sia semplicemente una scopata.
    Anche perché so bene che noi donne rischiamo tanto a livello emotivo, dieci scopate per un uomo non sono niente, per noi non è così, spesso ci vediamo qualcosa di più e non mi interessa partire con un disequilibrio di questo tipo.
    Forse sono più ottimista di quello che pensavo e questa per me sarebbe una piacevole sorpresa. Vedo tanto cinismo anche qui sul blog, una corsa al “minimo” e dopo tutta la m… che ho mangiato con il mio ex, so che vorrei qualcosa di meglio, fosse anche solo una versione migliore di me stessa. Come scrive @Oldplum, non voglio ripetere il passato e cose che sono già vecchie.

  • oldplum, 14 Gennaio 2022 @ 06:47 Rispondi

    Questa è la società della ricerca della felicità istantanea. Un like su Facebook, uno sul selfie di instagram, uno o più bicchieri di alcool, sesso promiscuo.. si chiama girare in circoli viziosi. Può dipendere da l’implementazione di un mind set da vittima o da cinico creato da ciò in cui crediamo e abbiamo appreso dalla nostra esperienza personale: il futuro sarà uguale al passato, perché se mi è successo piu volte nel passato, allora significa che succederà anche nel futuro. Chi parte dal presupposto che il futuro è uguale al passato tenderà a ripetere in continuazione lo stesso copione. Perché agirà in ossequio ai suoi pensieri sulle situazioni (preconfezionati). Chi non ha una visione di un sé ideale nel futuro e viaggia sugli stessi pattern, finirà per realizzare ciò per cui sta alacremente lavorando: le stesse situazioni.

  • Lolly, 13 Gennaio 2022 @ 21:20 Rispondi

    Carissime…chi ha vissuto un matrimonio sa quanto sia difficile portare avanti un rapporto di coppia dove nel tempo si cambia, si hanno esigenze diverse, aspettative che non combaciano…che si fa?…è un duro lavoro…o ti impegni e vai dritta come un treno e ciò non ti preclude il fallimento o ti arrendi quando il gioco comincia a non soddisfarti più…in una relazione non conviviale è più semplice finito l’amore ci si saluta e si guarda avanti per vedere chi passa, avanti il prossimo, e via dicendo…ecco perché molti proprio non ce la fanno a lasciare il coniuge…sanno già che anche con un altro finita la fase dell innamoramento in qualche modo bisogna impegnarsi e venirsi incontro soprattutto se si decide di vivere il quotidiano con in più un divorzio alle spalle, spese economiche non indifferenti, più figli da gestire.. insomma non è una passeggiata di salute…bisogna crederci davvero…il nuovo non è altro che il vecchio vestito di nuovo…almeno ché cambi copione…nuovo approccio alla vita e alle relazioni amorose….

  • Lilly, 13 Gennaio 2022 @ 19:25 Rispondi

    @alessandro come tu be sai nella matematica del cuore parli anche di eccezioni. Poche, ma ci sono. Posso essere l’eccezione in questo caso?inoltre tu parli di coppia…io parlo di me e il sesso. Se si parla di sesso nella coppia, quello è un altro discorso. Io stessa ritengo sia importante, se non funziona quello difficile che la coppia funzioni nel lungo periodo. Ma io parlo del sesso in generale quando non si è in un rapporto. Io non mi sento meno donna emancipata se non scopo. Io preferisco andare a cena fuori, a teatro, ad un concerto, se non ho nessuno in testa. Ma che mi frega a me di scopare se non ho qualcuno che mi piace in quel momento! E non mi sento meno figa per questo. E non giudico chi è diverso da me. Non è una gara tra chi è la donna dell’anno. Piuttosto cerchiamo di essere serene e soddisfatte della nostra vita va.

    • alessandro pellizzari, 14 Gennaio 2022 @ 07:08 Rispondi

      Fare sesso non vuol dire farlo per forza. È una stortura come dire non lo faccio più perché non mi interessa ed è un accessorio rinunciabile. Le eccezioni non fanno le regole della matematica

  • Marcelle, 13 Gennaio 2022 @ 17:12 Rispondi

    @Ariel, io non penso che il mio ex compagno fosse un narcisista, affatto. E’ una persona tenera, insicura dentro che sembra molto piú forte dal di fuori.. Credo semplicemente che abbia avuto un problema (psicologico o fisico), unito ad una sua incapacita di comunicare veramente. All’esterno era solare, anticorfomista, idealista, ma dentro no.. e questo lo vedevo io e le persone piú vicine. Ho pensato fosse in depressione, ho provato davvero a spronarlo e non solo perche mi rifiutava ma perche volevo capire se stesse male. Nulla. Il muro. Gli ho detto che potevamo anche lasciarci perche se io non sono tua e davvero non puó esserci coppia. Ripeteva che mi amava ed io non sapevo piú se lui stava male, se ero io sbagliata o se semplicemente l’amore, e con esso il desiderio, erano sfumati via..
    Ma lui aveva sempre lo stesso atteggiamento (mai sopra le righe e e questo mi faceva sentire sbagliata): io non ammetto il problema ma non voglio che tu vada via.. ed alla fine sono andata via. E come per magia dopo qualche mese lui ha cambiato totalmente vita, forse trovarsi solo lo ha aiutato a fare affidamento solo su se stesso ma anche a cancellare l’idea fantastica di coppia predestinata (é un lungo discorso) che avevamo entrambi e forse lui piu di me..
    Ora viviamo molto lontani, non lo sento quasi da allora, mi rimarrá sempre un pensiero di amore per lui. Perché ci siamo amati ed é finita. Ho imparato che esiste anche questa come mortificazione, che puó essere mista all’affetto/amore e quando lo é fa ancora piu male sul momento. Io non mi sono piú guardata indietro con lui, ho fatto tutto quello che potevo all’epoca ed ho provato solo una naturale tristezza per la fine di un rapporto in cui avevo creduto molto, ma nulla di piú.

  • Cri28, 13 Gennaio 2022 @ 16:49 Rispondi

    @Leilei, non so se ci sia più durezza verso gli uomini, può darsi. A quanto ho capito ci sono anche tanti uomini che promettono di lasciare la moglie, non lo fanno e tormentano l’amante, e questo è ingiusto. Non credo però che riceverò mai elogi perché sono infedele a mio marito e non lo lascio, anche se sono una donna e. Solo che è un problema che affronto da sola, con la mia coscienza. Non ci saranno mai opinioni uniche, è giusto così, alcuni antepongono la sincerità a tutto, altri no e cercano di mediare. L’importante è non essere indulgenti con sé stessi e duri con gli altri.

  • cossora, 13 Gennaio 2022 @ 16:21 Rispondi

    @Hara non lo so nemeno io quanto una donna possa stare bene senza fare sesso, per scelta.
    Poi se una ha i freni,la vergogna, le menate, gli sbalzi ormonali, etc..
    Mi espongo per prima: tre mesi per me sono già troppi.
    Tre mesi da single.
    Tre mesi da sposata sarebbero stati gravemente troppi.
    Voi altre?

  • Ariel, 13 Gennaio 2022 @ 16:11 Rispondi

    Lasciate vivere alle persone anche i fallimenti, senza cercare sempre di mettere delle pezze.

    Esattamente e questo guarda caso si può fare con una unica azione che è un bene reciproco

    LA TRASPARENZA!!!!

  • elleelle, 13 Gennaio 2022 @ 16:07 Rispondi

    @ragazze
    Quasi mi fate venire l’angoscia, con questa cosa di fare sesso o non farlo! 😀
    Non sentiamoci a disagio su questo, ognuno ha il suo modo di relazionarsi a livello fisico e l’importante è non fare del male a nessuno.
    Nel mio caso, se anche volessi farlo, non avrei nessuno in questo momento. Sono circostanze della vita, non mi interessa nessuno, non mi va di andare on-line alla ricerca, non ho uno scopamico.
    In fondo, non sto facendo niente di male. Non faccio sesso, tutto qui.

  • Ariel, 13 Gennaio 2022 @ 15:31 Rispondi

    Ma no il discorso di Morelli significava sicuro che Gli altri rappresentano noi stessi e che quindi non dobbiamo cercare negli altri la soddisfazione dei propri bisogni o sogni da realizzare ma semplicemente guardare in se stesse c che cosa siamo veramente?
    Che cosa sia essere le vere se stesse?

    Non c’entra mai l’altro nel significato del bisogno del altro l’altro ci fa da specchio dove noi a seconda del proprio momento evolutivo vediamo un brufolo sulla guancia che mai prima ci eravamo accorte di avere
    E cioè attraverso gli altri possiamo imparare a scoprire le vere se stesse e capire cosa davvero vogliamo fare nella propria vita di realizzazione di se stesse i propri talenti di cui nessuno qui parla mai amai

    Insomma se vi lèggeste più ENCICLOPEDIE LIBRARIE
    Sicuro sareste facilitate a capire i meccanismi del come si funzioni tutti !

  • Ariel, 13 Gennaio 2022 @ 15:24 Rispondi

    Non direi cara Cossora che Ale difenda le donne a prescindere!

    Lui dice così ma scrive moolto diverso lui dice nelle video dirette che difende le amanti
    Per poi aggiungere un pietoso manoooo anche le mogli

    • alessandro pellizzari, 13 Gennaio 2022 @ 16:28 Rispondi

      questa la pubblico bonificata perché è una delle decine di post offensivi che ti sto cancellando e stai mandando. È spam e io non ho tempo da perdere. Ancora una così e sei fuori

  • maribel, 13 Gennaio 2022 @ 14:52 Rispondi

    @elleelle

    “…invece di invischiarsi in un secondo lavoro in cui dobbiamo studiare tutto, valutare tutto, io faccio questo per farti fare quello… Alla lunga il rischio è che il doppio lavoro sia così faticoso che il rapporto comunque non funziona.”

    hai detto bene, amica mia, un doppio lavoro faticoso e comunque il rapporto non funziona. vero.
    anche perchè appena ti distrai un attimo e non se concentrata va già male. io l’ho provato su me stessa, ti sforzi di sembrare serena e accogliente e non appena sei inversa subito te lo si fa notare… senza tenere conto del lavoro immenso che tu fai ogni singolo giorno.

  • Lolly, 13 Gennaio 2022 @ 14:52 Rispondi

    Tempo fa…in un intervista al professor Morelli lui parlava di una donna che era indecisa tra il marito che gli dava stabilità e l’amante la passione…alla fine lei scelse di stare con il marito perché pur non avendo più rapporti sessuali lei si rivedeva con lui, mentre dopo qualche giorno con l’amante si sentiva soffocare e scattava la voglia di scappare via…Morelli le diceva che non si trattava di fare una scelta, se volere l’uno o l’altro, ma capire che in lei convivono due donne che per alcune cose prediligono l’uno, e per altre prediligono l’altro. La scelta…è una conseguenza…ed è difficile trovare tutto in una persona in quanto la passione è inversamente proporzionale alla stabilità, quindi impossibile che camminino insieme per troppo tempo…ed I nostri discorsi ne sono testimonianza…

  • maribel, 13 Gennaio 2022 @ 14:48 Rispondi

    @lilly io sono come te, anche a me la storia da avere tanto per il godimento del corpo non va, non la voglio. lo avevo scritto qui anche tempo fa, non me ne farei niente. magari da giovanissima era tutto un tripudio di ormoni e nuove conquiste, non mi sono mai tirata indietro dalle avventure romantiche o spensierate, per la carità… ma adesso penso alla coppia come un tutt’uno, cuore, cervello, qualcosa di completo.

    la storia così tanto per rendermi conto che anche in prossimità dei 50 siamo ancora donne piacenti e amabili non mi interessa, anche perchè diciamocelo, lo abbiamo capito tutte che possiamo avere storie così, lo sappiamo per certo, è scientifico, quindi non c’è nemmeno il gusto di mettersi alla prova per vedere cosa succede.

  • Ariel, 13 Gennaio 2022 @ 14:15 Rispondi

    @Marcelle car ma chiaro hai vissuto pure tu una relazione tossica con Classic svalutazione Narcisista
    Tipico testare la preda con SPIAZZANTI IMPROVVISE REAZIONI DI RIFIUTO DENIGRARE UN SEMPLICE BACIO VOGLIA DI ESPRIMERSI LIBERAMENTE solo come una normale espressione affettuosa erotica bella una bella sorpresa da essere recepita come una vera bellezza da uno normale!

    Insomma nella mia esperienza con ex Narci appena mi fece scherzetto del genere svalutanti verso miei gesti naturali effusioni tra chi si piace e a cui ci si rivolge pure con sentimento di amore che pareva fino a un secondo prima essere reciproco

    Da SUBITO HO PERCEPITO IL NON CI SIAMO,PROPRIO
    E infatti poi dopo mie scoperte delle sue totali menzogne sul dichiarai divorziato da anni
    Lo mandato letteralmente a fanculo

    BIGLIETTO SOLO ANDATA !!!!

    Insomma stavo si innamorata
    Ma stavo si sottomessa
    Stavo si dipendente

    Ma NON IN UN MODO COSÌ GRAVE come molte altre donne hanno vissuto una maggior dipendenza affettiva che le ha fatte accettare diversi ANNI al plurale di venire continuamente prese da vera fpdrog adel rimettersi sempre insieme al proprio Carnefice

    Pure chi qui ha fatto scopate con chiodi vari o addirittura convissuto con uomini liberi

    Poi è bastato un fischio del CIALTRONZO perché ci ritornasse azzerbinata a raccontarsi come gli drogata da dipendenza le più magnifiche motivazioni sempre in un tre de diiverso

    Si tuo ex no normale affatto!

  • cossora, 13 Gennaio 2022 @ 13:43 Rispondi

    @Love io invece non sono d’accordissimo con te per quanto riguarda l’appunto che hai fatto ad @ads.
    Lui non sembra volerne uscire, certo ci sguazza nel suo fanghetto.. ma lo ha sempre ammesso.
    Qui leggo spesso ipocirisa di giudizio al femminile. Ma non tanto di quelle che stanno a casa e si sentono giustificate (saran fatti loro, gnuno fa quel che può con quel che ha).
    Ma è evidente che per @ads si usa un peso e per le@altre si usa un altro peso.
    Almeno @ale ammette: io difendo le donne a prescindere.
    Te credo, è un maschio!

    • alessandro pellizzari, 13 Gennaio 2022 @ 15:10 Rispondi

      troppi uomini scorretti, si salva solo Love e pochi altri

  • elleelle, 13 Gennaio 2022 @ 13:31 Rispondi

    @Anto
    Come avrai visto dalla storia dei tuoi amici, loro non sono cambiati o almeno non sembra da quello che hai scritto. Hanno semplicemente avuto tanta pazienza per una serie di motivi che nulla avevano a che fare con l’amore e la passione. Un giorno a causa di qualche evento esterno, si sono lasciati, ma rimanendo gli stessi per 15 anni.
    Se non avessero pensato e cercato e aspettato di cambiare l’altro, la loro relazione sarebbe finita prima.
    Lo stesso vale per @ads. Può darsi che la moglie sia davvero noiosa per lui e non è una colpa di nessuno dei due. I loro caratteri non sono più compatibili. Non ha senso chiedere a @afs ma tu cosa non hai fatto che avresti potuto fare per renderla più emozionante, appassionata ecc. ecc.
    La risposta è “niente”, se lei è così non la puoi fare diventare un’altra. Non si tratta di oggettificare le persone, semmai il contrario.
    La moglie di @ads non è una lavastoviglie incrostata che funzionerebbe meglio se lui mette l’anticalcare a ogni lavaggio. È una persona che ha ogni diritto di essere se stessa e di non dover cambiare per far andare avanti un rapporto finito.
    Lo stesso vale per @ads.
    Lasciate vivere alle persone anche i fallimenti, senza cercare sempre di mettere delle pezze.

  • Cri28, 13 Gennaio 2022 @ 13:07 Rispondi

    @Anto, è vero, Ads potrebbe semplicemente dire che la moglie non lo attrae più, ma credo che voglia semplicemente spiegare, pur in modo rozzo, che questo è l’effetto di un disinteresse di cui si è sentito oggetto e per il quale sente di non poter fare più nulla. Anche io ho trasferito il mio desiderio su un altro uomo, purtroppo da qualche parte lo riversi se non è recepito dalla persona a cui vorresti darlo. E davvero come dice Marcelle dover chiedere un bacio alla francese o essere sempre tu a cercare di darlo è demoralizzante. Non è colpa di nessuno e non mi toglie nessuna responsabilità, ma io ho le responsabilità per ciò che faccio io, non per ciò che gli altri provano per me o per i cambiamenti che non vogliono o riescono a fare.

  • Hara, 13 Gennaio 2022 @ 12:32 Rispondi

    non capisco onestamente come si possa stare a lungo senza sesso: è un bisogno naturale. Sono diversi giorni che leggendo me lo chiedo. Sono una donna anche io, con due gravidanze difficoltose e vicine, ma ci si può sempre rivolgere ad un medico. Mi è successo di cambiarlo quando, durante una malattia, (ginecologo tra l’altro) gli ho fatto presente che scarseggiava il desiderio e se nè è uscito affermando che io ormai due figli li avevo quindi, se il mio attuale compagno voleva il terzo si affrontava la questione altrimenti non capiva che problemi avessi! Se sparisce l’interesse vuol dire che c’è un problema e va affrontato. È chiaro che per chi non ci piace non ci saranno cure che tengano ma è come qualsiasi altra funzione del nostro corpo, se sparisce l’olfatto o l’appetito non ci preoccupiamo? Nel mio caso tra me e mio marito non c’era chimica ma questo non vuol dire che il desiderio in generale sia morto! Porto l’esempio di casa mia perché è un argomento delicato. visto il momento del blog, ma si è sempre saputo che gallina o gallo che non becca ha gia beccato. CI stanno i periodi di inappetenza fisiologici e non, ma dove il periodo si prolunga qualcosa di patologico non può non esserci : anche una semplice depressione!!!! (e va curata)

  • Hara, 13 Gennaio 2022 @ 12:10 Rispondi

    mamma mia @ragà damose nà calmata sembra che non facciate sesso da tempo! 🙂 🙂

  • Leilei, 13 Gennaio 2022 @ 12:08 Rispondi

    Cri28 la mia domanda rivolta a te ERA IN REALTA’ UNA PROVOCAZIONE rivolta a tutte le frequentatrici di questa sezione del blog.
    I tuoi motivi per restare sono tuoi, come i miei sono miei, come quelli di ADS sono i suoi.
    La differenza sostanziale che ho sempre trovato qui e che ho cercato di evidenziare, è che le motivazioni di una donna per restare sono accettate, le stesse motivazioni date da un uomo vengono considerate opportunismo, codardia, egoismo, ecc…

    “ho fatto lo la scelta che mi sembra meno dolorosa per tutti, me inclusa” questa motivazione deve essere considerata allo stesso modo sia per gli uomini che per le donne, e non paraculismo per gli uomini e comprensione per le donne.

  • cossora, 13 Gennaio 2022 @ 11:49 Rispondi

    @Marcelle ” Per me il sesso e l’intimita sono fondamentali, in coppia e da single, in accezioni diverse.”.
    Evviva, una che la pensa come me!

  • Love, 13 Gennaio 2022 @ 11:48 Rispondi

    @Anto, sai che ciò che hai scritto “posso amarti se ritorni come prima” è la stessa affermazione che ha fatto il marito alla mia ex?
    Questa cosa a me aveva colpito molto, perché anchio avevo risposto che gli andava bene lei come ideale

    • alessandro pellizzari, 13 Gennaio 2022 @ 15:05 Rispondi

      posso amarti se ritorni come prima è la richiesta di chi non ha capito o non vuole capire nulla: se ti ho tradito è perché prima non andava bene

  • Marcelle, 13 Gennaio 2022 @ 11:47 Rispondi

    Sai @alessandro, quando poi conobbi il mio ex amante scoprii che avevamo questo in comune. L’aver vissuto (io) ed il vivere (lui) la situazione di non essere desiderati, di non leggere mai negli occhi e nei gesti del partner il desiderio, la voglia o il bisogno di una intimita vera. Io e lui siamo molto simili nella natura passionale, nell’essere estroversi e nel tendere all’altro.
    L’unica differenza sta nel fatto che trovandoci nella stessa situazione io ho lasciato e lui ha messo su famiglia! Ed a me ora non interessa tanto interrogarmi sul perche, anche se l’ho fatto in passato pensando che mi avrebbe fatto orrore e paura avere dei figli con qualcuno che giá non mi desiderava nel modo in cui avrei voluto, chiedendomi come mai avrei potuto resistere una vita intera cosi (perche poi la famiglia é sacra per lui!), quanto chiedermi come fa chi sta dall’altra parte a non vedere il problema, a non mettersi in discussione.. Io questo dal mio ex compagno non l’ho mai saputo.

  • cossora, 13 Gennaio 2022 @ 11:43 Rispondi

    Quindi tutti i professionisti sessuoogi e psicosessuologi che accolgono e curano i problemi over 40/45 sono degli ostinati perchè dovrebbero dire ai loro pazienti che non c’è niente di strano nello spegnersi se non coinvolti al 100% con cervello e cuore e che anzi .. ci si dovrebbe curare il corpo andando in palestra o a correre come dei dispearti per sublimare la voglia di sessualità, che .. mi viene da dire.. state dipIngendo come un desiderio un po’ malato se non legato a delle intenzioni diciamo.. ‘serie’.
    In che anno del Medioevo ci troviamo, esattamente?

  • Lia, 13 Gennaio 2022 @ 11:42 Rispondi

    @Cossora, hai ragione, è questione di carattere, ma non hai ragione quando parli di eccesso di prudenza. Messa così sembra quasi una decisione presa a tavolino. Parlo per me, ovviamente.
    Il sesso fatto con qualcuno che non mi ha preso per nulla proprio non mi piace. Sarebbe come fare ginnastica.
    E’ fondamentale per me che nasca un’intesa, che la persona mi susciti delle emozioni. Questo può succedere solo se si crea una certa sintonia che non si può creare in una sera o almeno è molto difficile che avvenga.
    Non mi è mai successo di andare con un uomo la sera stessa che l’ho conosciuto, per esempio.
    Non andrei mai con un uomo con cui non riesco a farci un discorso, altro esempio.
    Non andrei mai con un uomo che non è in grado di farmi sorridere, che non sia un minimo empatico, altro esempio.
    Ma non per prudenza, ma per farmelo proprio piacere…

  • cossora, 13 Gennaio 2022 @ 11:36 Rispondi

    no @ariel
    te la racconti e ce la racconti tu…sei tu che hai sempre in mano l’enciclopedia e sai tutto te.
    Il cervello e il cuore non collaborano praticamente mai.
    Vai a studiartele ste cose.

  • Love, 13 Gennaio 2022 @ 11:28 Rispondi

    @Ads, molti/e fanno la stessa affermazione che hai fatto tu…”lei è sempre stata così…e inibita sapete quante volte ho sentirò dire non mi piace!”
    E tu…com’eri? Molte volte vediamo l’altro così ma poi lo siamo anche noi.
    Eppure hai cercato chi ti potesse dare quel che ti piaceva, che ti accendesse, come ha detto @Rosa, quella chimica che c’è o non c’è, è se non c’era prima non la puoi avere con il tempo, perché quella non si crea nel tempo, ma c’è veramente fin da subito.
    Ho un amica che ha avuto un amante per anni, che il giorno che l’ha lasciato uscendo da casa piangendo gli ha detto che non aveva mai conosciuto un uomo eroticamente parlando come lui, che gli ha fatto scoprire una parte di sé che non pensasse ci potesse essere dopo gli anta.

  • Marcelle, 13 Gennaio 2022 @ 11:21 Rispondi

    Sono ancora una volta d’accordo con te @elleelle. A me é capitato con il mio ex compagno. E dire che la nostra storia era iniziata da una grande passione.. e poi il rifiuto, i baci solo sulle labbra ed il dirmi che dormire abbracciati era sufficiente.. fino al punto di darmi dalla aggressiva per un bacio alla francese. Penso che le persone “piu spente” o non interessate a noi sessualmente non si rendano conto del male che ci fanno, quanto pesi sentirsi rifiutate, eccessive, quante domande ci si faccia sentendosi non attraenti.. quasi ripugnanti per meritarsi sempre un rifiuto. A lui chiesi molte volte cosa non andava, se volesse vedere uno specialista, se fosse interessato ad altre o avesse fantasie di cui potessimo parlare insieme (anche andare con altre, non sono una puritana). Nulla, sviava. E questo é puro e semplice egoismo. Punto. Non vuoi parlare, affrontare, dirmi cosa non va, pero mi vuoi accanto, fregandotene, perche ritieni di essere nel giusto: mi dai affetto, compagnia e ci sei.
    Mi dispiace ma non é abbastanza. Lo lasciai che lui voleva dei figli da me.. chissá come li avremmo dovuti fare!!

    E dopo di lui ebbi qualche storiella, dove chimica non andava di pari passo con sentimento, anzi. Ma furono liberatorie, per sbloccarmi dal grigiore cui lui mi aveva confinata, dall’idea che ci fosse qualcosa di sbagliato in me. Per risentirmi la stessa ragazza attraente, fresca e passionale di prima.
    Per cui credo che certe storie facciano il loro tempo e quel tempo bisogna accettarlo, non incaponirsi dopo cento tentativi falliti. Per me il sesso e l’intimita sono fondamentali, in coppia e da single, in accezioni diverse. Ma una mortificazione come come quella provata non l’acceterei mai piú. E vedrei l’altro come quello che é: un egoista che si nasconde dietro la facciata di compagno per bene.

    • alessandro pellizzari, 13 Gennaio 2022 @ 11:27 Rispondi

      fino al punto di darmi dalla aggressiva per un bacio alla francese.

      lo trovo patologico

  • Anto, 13 Gennaio 2022 @ 11:11 Rispondi

    @Elle, io non sono convinta del fatto che le persone siano ferme e immutabili e non possano cambiare.
    La mia amica si lamentava del fidanzato ma ci é stata per 15 anni aspettandosi che LUI cambiasse. In realtà c’é stata perché lui le dava una sicurezza che in altri, e soprattutto nell’amante, non aveva.
    E lui ha sopportato perché lei gli dava emozioni nonostante lo facesse soffrire. Nessuno ha imposto niente a nessuno..ma per anni hanno vissuto male ma per scelta.
    Ad Avvocato non sto consigliando di rimanere con la moglie per sempre perché è giusto cosi. Ma leggendo le sue parole ho notato che non dice: non amo mia moglie” , punto, ma critica soprattutto il fatto che lei sia “tranquilla”.
    Ha, in pratica, dato una giustificazione razionale ad un suo sentire . Quasi fosse colpa di lei se non riesce a farsi amare da lui .
    Non dice: ” mi spiace, non amo piu’ mia moglie e forse non l’ho mai amata”.. ma é come se dicesse “é colpa di mia moglie se non l’amo… se cambiasse e diventasse come voglio, forse l’amerei”.
    Non ti sembra che questo tipo di discorso riporti a dinamiche che ormai ci sono note se abbiamo vissuto certe relazioni… e che sono: ti voglio solo se rispecchi il mio ideale. Pero’ non ti lascio perché non mi conviene.
    Scusa la franchezza, ma l’empatia, il non usare gli altri come oggetti.. dove le vedi qui?
    Sua moglie non ha alcuna responsabilità..ma nella vicenda é quella che viene vista come l’apatica causa del disinteresse del marito… Ma siamo sicuri che si debba leggere cosi?

  • Ariel, 13 Gennaio 2022 @ 11:11 Rispondi

    cossora, 13 Gennaio 2022 @ 09:37Rispondi
    @Lilly rileggiti: il cervello, non il cuore.
    Il sentimento nasce dal cuore.
    Per questo il cervello è l’organo sessuale primario. Perchè sesso e sentimento non sono necessariamente legati.

    Questa è una tua opinione personale
    Non si può scindere scientifico e-mozione sentimento pensiero

    Poi ovviamente ognuno tira acqua al proprio mulino e cioè se la racconta !

  • Lilly, 13 Gennaio 2022 @ 11:05 Rispondi

    @cossora tu sei molto razionale ed è una tua grande dote…ma a volte non è tutto così semplice come in una equazione matematica, in cui il risultato è lo stesso per tutti…siamo diversi tra noi. Per me l’amore parte dal cervello. E il sesso anche. Mi sono sempre innamorata lentamente delle persone. Non ho mai provato il colpo di fulmine. Ed ho provato a fare del sesso senza coinvolgimento e l’ho trovato poco soddisfacente pur avendo un partner molto bravo, ma mi sentivo abbastanza spenta, non energica. E quindi amen. Forse sono destinata ad un inaridimento fisico e mentale…mah…il fisico si allena in molti modi. La mente anche. E anche il cuore, se vogliamo essere romantiche.

    • alessandro pellizzari, 13 Gennaio 2022 @ 11:31 Rispondi

      siamo diversi ma la Matematica del cuore si basa su grandi categorie di simili e comportamenti simili e anche la mia epidemiologia di coppia

  • cossora, 13 Gennaio 2022 @ 11:03 Rispondi

    @ale l’orgasmo si finge solo con i mariti/fidanzati ufficiali.

    • alessandro pellizzari, 13 Gennaio 2022 @ 11:31 Rispondi

      il contentino

  • Love, 13 Gennaio 2022 @ 10:58 Rispondi

    @Cossora, sono d’accordo, la maggior parte degli uomini pensa che la donna indipendente faccia paura.
    All’inizio lo pensavo anch’io, io ho conosciuto lei quando non era ancora sposata, e ti confermo questo.
    Cosa ha aiutato me, è il mio lavoro e la posizione che ricopro, si ha più possibilità di incontrare questo tipo di donna, e vedo osservando altri uomini che evitano un approccio con queste donne.
    È l’uomo che ha perso molto il suo essere Uomo, e la donna ha iniziato a far vedere il suo essere Donna.

  • cossora, 13 Gennaio 2022 @ 10:37 Rispondi

    @anto sono d’accordo con te, nessuna donna (ne uomo) è inaccendibile.
    Ma non cambia se si cambia atteggiamento.
    Accendi solo la persona che ti piace.
    Il sesso è sincero, è l’amore che mente.

    • alessandro pellizzari, 13 Gennaio 2022 @ 10:38 Rispondi

      Il sesso è sincero, è l’amore che mente.

      Salvo simulazione dell’orgasmo ah ah ah ma anche quello a volte è un dono

  • cossora, 13 Gennaio 2022 @ 09:48 Rispondi

    @Lolly ti dirò la verità: credo ogni tanto si annoi cerebralmente con lei.
    Suppongo sia più gestibile di me, ma io sono un’interlucutrice (si coniuga al femminile?) schietta e libera.
    La stessa libertà che ha impedito che andassimo avanti insieme.
    Vuole una donna semplice che lo guardi come il suo eroe (io lo facevo). Lo conosco e so che questa è la sua dimensione.
    Mi sono rivelata troppo indipendente, ieri un carissimo amico single ormai da una vita mi ha detto: le belle donne indipendenti fanno paura, qualsiasi uomo ha paura di pensare “con o senza di me arrivi a sera comunque”.

    Discorso sesso .. io mi diverto, a me piace e poi, come l’appetito vien mangiando, sono certa che farne a meno porti a un aridimento fisico e mentale.
    Non sono fatta per le chiusure, per l’eccesso di prudenza, preferisco agire (imparando a sbagliare sempre meno) e raddrizzare il tiro in corsa piuttosto che stare una vita a prendere la mira e non sparare mai. E’ carattere!

    • alessandro pellizzari, 13 Gennaio 2022 @ 10:29 Rispondi

      Discorso sesso .. io mi diverto, a me piace e poi, come l’appetito vien mangiando, sono certa che farne a meno porti a un aridimento fisico e mentale.
      Non sono fatta per le chiusure, per l’eccesso di prudenza, preferisco agire (imparando a sbagliare sempre meno) e raddrizzare il tiro in corsa piuttosto che stare una vita a prendere la mira e non sparare mai. E’ carattere!

  • cossora, 13 Gennaio 2022 @ 09:37 Rispondi

    @Lilly rileggiti: il cervello, non il cuore.
    Il sentimento nasce dal cuore.
    Per questo il cervello è l’organo sessuale primario. Perchè sesso e sentimento non sono necessariamente legati.

  • elleelle, 13 Gennaio 2022 @ 00:30 Rispondi

    @Cri28
    Sono d’accordo, abbiamo scritto cose molto simili.
    Spesso abbiamo rapporti di amicizia più sani e spontanei dei rapporti di coppia. Ci scegliamo gli amici con cui ci troviamo meglio e diamo altri ruoli agli altri: semplici conoscenti, compagni di bridge ecc.
    Perché non riusciamo a fare lo stesso con il partner e dobbiamo accollarci una relazione che non funziona fino alla fine dei nostri giorni?
    Siamo esseri strani e a volte cerchiamo di mettere in gabbia noi stessi e gli altri in uno sforzo continuo di fare andar bene le cose.

  • elleelle, 13 Gennaio 2022 @ 00:19 Rispondi

    @Anto
    Può darsi semplicemente che le coppie che vedi siano male assortite.La tua amica, @ads e la moglie… a volte sono differenze di carattere che non sono risolvibili anche se non si litiga in continuazione.
    Se invece di chiedersi che cosa si può fare o cosa si dovrebbe fare per cambiare e far cambiare, per suscitare una reazione o un’emozione, si decidesse invece di lasciare libera l’altra persona per permettere ad entrambi di vivere rapporti più naturali e spontanei?
    Se la moglie di @ads è una donna poco emozionante, perché continuare a farla stare con uno che ha bisogno di emozioni e scintille? Ci sarà sicuramente al mondo un uomo che preferisce una donna calma e posata e che non le farebbe le corna alla ricerca di qualcosa di più.
    Accettare che i rapporti non sono eterni permettere di interrompere quelli che non funzionano e riscoprire un modo di relazionarsi più spontaneo, invece di invischiarsi in un secondo lavoro in cui dobbiamo studiare tutto, valutare tutto, io faccio questo per farti fare quello… Alla lunga il rischio è che il doppio lavoro sia così faticoso che il rapporto comunque non funziona.

  • Cri28, 12 Gennaio 2022 @ 23:08 Rispondi

    Io so bene che tutti I problemi tra due persone sono problemi di coppia, non del singolo e non ha senso essere arrabbiati. Ma cosa cambia? Non trovo giusto far stare ancora peggio una persona che non si sente amata o capita o desiderataa, dicendo che se cambiasse lo sarebbe, che se ha tradito è perché non ci ha provato abbastanza a far funzionare le cose con il coniuge. Uno ci prova quel che può, quel che riesce, con il dialogo, con le liti, con i mezzi che ha, poi si arrende. Io non sarei certo arrabbiata se venissi tradita da un uomo che non desidero o che mi ha chiesto dei cambiamenti che mi sono rifiutata di fare. Può non essere colpa mia, che ho fatto quel che potevo, ma capirei che è frutto di un’infelicita.

  • Rosa, 12 Gennaio 2022 @ 22:18 Rispondi

    @ads, confermo è la chimica. Se manca quella non esiste intesa sessuale. E senza intesa sessuale non esiste la coppia.
    Poi, che la chimica coinvolga oltre che i sensi anche la testa, come abbiamo visto è soggettivo.
    Col senno del poi, avrei voluto vivere in maniera dissociata la mia sessualità così come dice @cossora. Forse avrei evitato degli errori.

  • Rosa, 12 Gennaio 2022 @ 22:11 Rispondi

    @Cossora hai ragione ho fatto l’abbinamento palestrato=vuoto che è un clichè.
    Allora mettiamola così :fare sesso per accoppiarsi non mi soddisfa, anche se lo faccio con Mr Universo. Per esser soddisfatta devo esser coinvolta mentalmente, altrimenti per me è solo puro esercizio ginnico.
    È un mio limite? Sicuramente. Sono conscia che mi sarei divertita molto di più.
    L’ex è stato un abbaglio? Sì. Ma cosa c’entra l’essere umili con l’affermare che in linea generale io non riesca a separare il sesso dal coinvolgimento emotivo? Mi sfugge il nesso.

  • Lilly, 12 Gennaio 2022 @ 21:40 Rispondi

    @ariel io non so a cosa sia dovuto il mio essere così. Sono così e basta. Non è dovuto a una questione morale. Non sono una persona bacchettona o chiusa di mentalità. Il sesso non è un tabù per me, anzi. Semplicemente io mi eccito con il cervello! E se non c’è nessuno nel mio cuore…mi godo altre cose della vita. So che questo mi renderà facilmente tendente ad essere la classica donna da vignetta, che non fa sesso per anni ecc. Ma come scrivi tu…preferisco cosj che andare a letto con merde che camminano. Aspetterò l’amore giusto. E se non arriva amen.

  • Anto, 12 Gennaio 2022 @ 21:32 Rispondi

    @Avvocato, la mia non voleva essere una critica alle tue abilità amatorie, ma solo la condivisione del fatto che nessuna donna é inaccendibile. Io insisto sui meccanismi di comunicazione che a volte sono completamente fuori sincrono tra i membri della coppia. Spesso si osserva l’altro pensando a cosa non ci da che vorremmo ci desse, poi non guardiamo cosa non stiamo dando noi . Questo non ci interessa.
    Magari l’altra persona ha un mondo dentro che si esprime con altri e non con noi che non ne agevoliamo l’espressione.
    Hai mai provato a cambiare atteggiamento con lei?
    Sembra che tu sia arrabbiato con lei perché non é come verresti, e soprattutto perché non é come la tua amante…ma per la parte del “luccichio”, non per il resto… Quindi come una parte della tua amante, non tutta…
    E prima? E’ sempre stata cosi tua moglie. Non ti ha ingannato. Perché essere arrabbiato? E lo sei eh…
    Ne ho viste tante di persone rimproverare i compagni.
    Avevo un’amica anni fa che tradiva il fidanzato con cui stava da 15 anni. E lei era arrabbiata con lui per due motivi, il primo perché non era come lei voleva fosse..secondo perché non aveva fatto di tutto per farsi amare da lei e impedire che lei la tradisse.
    Vedi che assurdità?. Io vedevo da fuori. Lui lontano da lei era un’altra persona.
    Lei era arrabbiata con il mondo che non le dava quello che voleva. Colpa degli altri.
    Puoi solo cambiare te stesso. E quando lo fai, miracolosamente anche gli altri poi li vedi diversi. Non sono piu’ o solo bianchi o solo neri, ma colorati della loro intera splendida imperfezione.

  • Lolly, 12 Gennaio 2022 @ 20:15 Rispondi

    @ avvocatodistrada probabilmente ti sbagli su tua moglie…io mi rivedo( dal punto di vista sessuale) in lei da moglie…però non pensare che tua moglie non possa provare attrazione , desiderio per altri uomini…a me è successo…c’è stata una fase del matrimonio che mio marito non mi piaceva più, non mi attraeva….lui…ma altri si!!…fantasticavo per non cedere alle tentazioni ma il desiderio c’era…certo non mi attizza chiunque…ma se qualcuno ti piace…il desiderio si accende!!

  • Lia, 12 Gennaio 2022 @ 18:03 Rispondi

    @Cossora, sugli abbagli hai perfettamente ragione, ma purtroppo la consapevolezza arriva dopo che ci hai fatto sesso.
    Sul resto ho detto che devo essere sufficientemente coinvolta perchè mi piaccia fare sesso con qualcuno, che credo sia una misura che varia da persona a persona. La qualità del sesso di cui parla anche @Ale dipende da tanti fattori, anche mentali.
    C’è a chi bastano due moine per infilarsi in un letto e chi, invece, deve essere più presa, anche mentalmente.
    Io appartengo a quest’ultima. Forse diciamo le stesse cose…No????

  • Ariel, 12 Gennaio 2022 @ 17:49 Rispondi

    Lilly, 12 Gennaio 2022 @ 15:01Rispondi

    Ma perché continuate a dire sono strana sono strana sono strana perché non sento voglia di scopare se non ho un coinvolgimento emotivo??
    Carissima Lily qui si fa la conta di ch scrive esattamente come te e tutte a scrivere
    Sono strana scusa cara Cossora ma io non sento voglia e tutte a scrivere
    Sono strana
    Ma non è che MAI VI VENGA IN MENTE CHE AL CONTRAIO SIETE SEMPLICEMENTE GENTE NORMALE
    EDUCATA NEL VERSO SENSO DELLA PAROLA !!!!!

    Evviva se STRANI SIGNIFICA QUESTO

    CHE MERAVIGLIA SONO STRANA ANCHE IO

    FORSE CHE PER QUESTO NON MI SONO FATTA SCOPAZZARE A LUUUUUNGO E IN LARGO PER ANNI DA CIALTRONZI DI EMME MARRRONE?…

    Forse che per questo sono stata capace di vivere fino alla morte il mio ottimo matrimonio con i controfuochi celesti e rosa veri????

    Evviva Questo tipo sdi stranezza
    E gli altri lasciamoli farsi scopiazzare come meglio sentono

    Sarò strana???

    Evviva questa stranezza!!!!

  • Lilly, 12 Gennaio 2022 @ 15:01 Rispondi

    @cossora io vorrei avere la capacità di provare attrazione e desiderio sessuale senza coinvolgimento sentimentale…ma proprio non mi viene. Infatti se non sono innamorata non ho mai il desiderio di fare sesso. Sono strana in effetti! Ma sono fatta così e ho capito che forzarmi è inutile. Ci ho provato ma non funziona… per me vale davvero il concetto che il cervello è l’organo sessuale primario!

  • cossora, 12 Gennaio 2022 @ 15:01 Rispondi

    Caro @Ale, aggiungerei un bel ‘e vorrei vedere’.
    La coppia si accoppia (e si accoppia bene). Sennò siamo amici, fratelli, confidenti, soci.

  • cossora, 12 Gennaio 2022 @ 14:57 Rispondi

    @rosa, @lia però scusate .. perchè passate da quello che vi fa perdere la testa al bello/palestrato/vuoto?
    Il vuoto non interessa a nessuno. Verissimo.
    Il vuoto ve lo siete anche (io anche, per prima) sciroppato per anni scambiandolo in prima battuta per un fenomeno più unico che raro. Il vuoto lo riempiamo noi.
    Se non si ha niente da dare non si trova niente di interessante.
    Un po’ di umiltà: abbiamo preso degli abbagli, ci siamo fatte intortare quindi ci siamo fatte prendere mentalmente da un coglione che il palestrato potrebbe (condizionale) sembrare un fenomeno.

  • Lolly, 12 Gennaio 2022 @ 14:36 Rispondi

    @ Cossora sai che per come la pensi e come vivi sei la mia preferita. Sono molto aperta mentalmente verso nuovi orizzonti, non sono rigida, ma non sono come te…sarà per questo che ti stimo…come altre non riuscirei a far sesso solo per fare sesso ma necessito di coinvolgimento emotivo. Forse la mia inesperienza in tal senso non mi rende fluida nelle azioni…e quindi resto bloccata su schemi già conosciuti…del resto, non sono più una trentenne. Mi piace leggerti…per quanto riguarda il tuo ex marito, come la vedi sta storia che ti chiama ogni sera???

  • avvocatodistrada, 12 Gennaio 2022 @ 12:36 Rispondi

    Ci sono anche uomini che non accendono certe donne (e secondo me é il caso di ads con sua moglie)–@anto, scusa mi tiro fuori ma non perchè mi sopravvaluto,
    mia moglie è sempre stata cosi, vive la sessualità con razionalità, con inibizione,sapete quante volte ho sentito non mi piace,
    ha dei suo schemi che poi sono gli stessi che vive nella quotidianita, non ha e non hai mai avuto che quella luce di leggera follia negli occhi, immagino ci siano anche uomini cosi,
    non è una colpa, ma è un rapporto da quel punto di vista insoddisfacente, poi dopo la nascita dei bambini è naufragato,
    è vero il nostro rapporto è imploso dopo che io ho mollato la presa,
    e di queste storie se ne sentono a bizzeffe,
    la famosa chimica non c’è mai stata, tu dirai è una persona equilibrata, saggia,..si senz’altro.
    prima parlavo con una mia amica, ma quanti mariti inconsapevoli ci sono, che non dicono nulla,che non si fanno domande,
    l’uomo ha il problema del confronto, quindi di queste tematiche non ne parla con gli amici, se venisse da me uno di questi e mi dicesse “sai da 6 mesi” non faccio nulla con mia moglie,gli direi qualcosina…e anche le donne che sono piu’elaboranti degli uomini, poi si stancano e cominciano a guardarsi intorno.

  • cossora, 12 Gennaio 2022 @ 10:30 Rispondi

    @elleelle si questo lo condivido. L’età cambia noi ma cambia anche loro.
    La testa mi ha fatto sorvolare su calvizie, sovrappeso e diverse altre caratteristiche fisiche non proprio entusiasmanti (sessuali NO).
    Detto questo siccome tra il fatto che sono in forma e dimostro effettivamente 8-10 anni in meno.. non mi si avvicinano solo gli over 45.. quindi direi che valuto 🙂
    Comunque, almeno per me, ci sono diversi livelli tra l’avventura esclusivamente erotica e il coinvolgimento totale.
    L’Amore.. l’Amore arriva quando e da dove vuole. Ma credo si debba essere anche predisposti e nella “giusta stagione” . io ora francamente non mi ci sento.

    • alessandro pellizzari, 12 Gennaio 2022 @ 12:34 Rispondi

      Cara Cossora, vedo che come per molti, me compreso, il sesso di ottima qualità è conditio sine qua non

  • Cri28, 12 Gennaio 2022 @ 10:18 Rispondi

    @Leilei le ragioni sono tante, molte troppo personali e complesse per essere raccontate. Tra di noi c’è stata una certa chiarezza, che mi ha fatto capire che ritiene peggio separarsi di un tradimento, e io sono molto legata affettivamente a lui. Ho avuto di fronte a me solo scelte difficili e ho fatto lo la scelta che mi sembra meno dolorosa per tutti, me inclusa.

  • Rosa, 12 Gennaio 2022 @ 10:03 Rispondi

    @Cossora, anche per me come @Lia. Il sesso fine a se stesso purtroppo (per me) non mi riesce e non mi interessa. Un uomo mi deve prendere mentalmente magari anche a discapito dell’aspetto fisico che non è la priorità, deve suscitarmi interesse. Il bellone palestrato, scolpito e privo di contenuti non fa per me.

  • cossora, 12 Gennaio 2022 @ 09:58 Rispondi

    @lolly allora io non sono certo un’eccezione.
    Voglio essere libera e la libertà viaggia in solitudine.
    Poi ci sono gli amici, gli amanti, i flirt, le passioni ma.. diluite.
    Gli impegni emotivi con il cocuzzaro della quotidianità e condivisione al 100% non mi interessano più.
    Detto questo NO AGLI IMPEGNATI perchè sono una palla al piede e comuqnue il risultato di una incapacità di gestire e risolevre le cose..
    Non sono più problematica quindi non mi servono le impennate di nesusn tipo.
    Sono fiduciosa nel futuro: l’offerta è vasta, il pianeta sovrappoolato. Evviva la vita 🙂

    ps il mio ex marito ha introdotto ufficilamente la sua lei. Da allora si sente più leggero, meno calndestino e mi telefona praticamente ogni sera. Madresantissima!

  • Rosa, 12 Gennaio 2022 @ 09:56 Rispondi

    @Lia, se posso, l’età è solo un numero. Io ho qualche anno in più di te e vivo la mia sessualità oggi, meglio che a 30 anni. Spesso siamo troppo esigenti con noi stesse anche dal lato puramente fisico. Col tempo, ho imparato a “volermi bene” e a piacermi e questo si riflette sulla percezione che hanno gli altri di noi stesse. Un affiatamento fisico e di anima, così come dici tu quando parli di persone che ti attraggono, va ben oltre qualche cedimento strutturale 🙂

  • Cri28, 12 Gennaio 2022 @ 09:14 Rispondi

    @Anto, la mia storia è del tutto diversa e nulla ha a che fare con l’età. Ma, per quel che vedo, credo invece che considerare normale che dopo una certa età e anzianità insieme la sessualità in una coppia scompaia faccia sì che là fuori è pieno di cinquantenni sposati (uomini e donne) che cercano qualcuno che faccia loro rivivere una fisicità decente. Perché forse uno dei due si rassegna, ma l’altro ne soffre. A cinquant’anni si ha ancora voglia di vivere, di sentirsi belli e desiderabili e non ha nulla a che fare con il sottovalutare la tenerezza e gli altri aspetti che tengono unita una coppia. L’amicizia è una cosa bellissima, ma il matrimonio è altro e la sessualità ne fa parte.

  • Leilei, 12 Gennaio 2022 @ 08:25 Rispondi

    Cri28 dici che tuo marito ha rifiutato il cambiamento, posso chiederti per quale motivo hai deciso di continuare il tuo matrimonio?

  • Ariel, 12 Gennaio 2022 @ 00:35 Rispondi

    Concordo @Anto che la sessualità sia una realtà occulta o occoltutata appositamente per evitare di dover ammettere le proprie difficoltà che secondo me traggono tutte origine sempre dal Maschilismo perché ripeto essendo che ancora adesso nel presente il potere legislativo e di conseguenza di scelte di qualsiasi cosa si voglia fare e pretendere dagli altri tipo le donne che si faccia ciò che detta la legge quella esistente e quella che non esiste perché semplicemente non arriva ad essere ne discussa ne votata
    E sai da chi?
    Dalla maggioranza di uomini
    Ora così poi si è creata una vera e propria voragine educativa ed informazione vera
    Ala maggioranza di persone NON HA RICEVUTO A CASA DAI GENITORI NESSUNA EDUCAZIONE E INFORMAZIONE SESSUALE

    POCHISSIMI perfino oggigiorno sono pochissimi i genitori che entrambi fanno vera e propria informazione corretta ed educazione soprattutto
    La scuola Zero la famiglia zero solo PORNO SOCIAL intendendo non solo pornografia a sfare lasciata in mano a minori a bambini che indisturbati vengono mollati davanti al loro piccolo e potente tablet o che agiscono di nascosto più grandi elli col Computer dei genitori che se ne straforeranno totalmente importante è che I FIGLI NON DEVONO SCASSARE LE BI….

    In questa panoramica cosa possiamo aspettarci dalle persone in tema sessuale sentimentale e di vero rispetto verso tutti le persone i partners
    Ci sta na confusione mescolanza di falsità scientifiche totali credenze assurde
    Donne che si credono emancipate a darla via a chiunque perchè fa essere avanti
    Fa essere libere???????

    Libere di sottomettersi al solito Maschilismo dei porno a manetta e manina
    Gente che come da scienza e testimonianza di documentari in America hanno scoperto la DIPENDENZA DROGA DA PORNO GRAFIA VOA WEB
    Uomini che non riescono a avere erezione se non solo e SOLTANTO VIA WEB!!!

    Scienziati hanno spiegato che la Pornografia video Da Vera dipendenza droga
    Ma NESSUNO NE PARLA SICURO IN ITALIA

    Si sta zitti si scopacchia così come capita ognuno pensa sia giusto farlo così come viene
    Nessuno più capisce cosa sia una relazione affettiva che funzioni
    Ci si sposa così tanto perché prima o poi uomo deve SISTEMARSI E LA DONNA PURE
    Poi si fanno figli PERCHÉ I CASI SONO DUE

    perché sono venuti PER CASO!!!
    Oppure perché I SECONDOGENITI SI FANNO PER SALVARE LE CORNA DI LUI E TRATTENERE IL MARITO

    Tutto questo insieme è DERIVATO DA MASCHILISMO ARCAICO
    DA PENSIERO VATICANO
    DA USO E ABUSO DI SOCIAL
    DA NO LEGGO LIBRI MA SCRIVO E POSTO CULI E TETTE DOMESTICI CIOÈ DI CASA PROPRIA
    POSTO I FATTI PRIVATI E CI SI RICAMA SU

    ECCO COME MAI sto naturale rapporto intimo viene vissuto in milioni di modi al 90/100 soprattutto nei più giovani e pure quarantenni male malissimo

    Nessuno Sto arrivando! Manco come sia fatta na donna
    Nessuno Sto arrivando! Manco dove sia il clitoride e cosa farne!!!!!!!

    Nessuno riconosce più un vero sentimento
    La massa si chiede cosa È L’Amore?

    Ognuno lo vede a modo suo
    E tutto pare essere sempre accettato e allo stesso tempo giudicato malissimo ma purchè NON SE NE PARLI MAI DELLE VERE RADICI di queste difficoltà di relazioni affettive che comprendono pure quelle intime sessuali

  • Ariel, 11 Gennaio 2022 @ 23:48 Rispondi

    avvocatodistrada, 11 Gennaio 2022 @ 21:08Rispondi
    @Sai che a volte i narcisisti proiettano sugli altri le cose che fanno loro stessi?..si chiama specchio

    Ahahah ma lo hai scoperto solo adesso???
    Meglio tardi che mai!

  • Lia, 11 Gennaio 2022 @ 23:38 Rispondi

    L’attrazione che provo adesso e anche quella che ho provato a 20 anni per l’altro sesso è sempre stato un mistero.
    Ci deve essere qualcosa di lui che mi affascina che va al di là dell’aspetto fisico.
    A me sembravano belli ragazzi che le mie amiche schifavano e viceversa.
    Il fisico perfetto, scolpito, non mi ha mai attratto. Per questo dico di non avere un quadro clinico così normale.
    @elleelle sul discorso età ti do ragione e credo valga anche per gli uomini verso le donne.
    Ho 52 anni a febbraio e il mio corpo sta cambiando.
    Mi vedo invecchiata e non credo di essere più attraente come solo qualche anno fa.
    La cosa ti confesso che mi crea qualche freno e inibizione in più, se già non ce ne fosse abbastanza…

  • Ariel, 11 Gennaio 2022 @ 23:31 Rispondi

    Si elleelle concordo la misura seconda di seno in un uomo è non guardabile
    Se ci sta na cosa che fa ammosciare è la seconda di seno in un uomo

    Ah ah ah ah ah
    Elleelle sei fortissima!!!
    Condivido !!

  • elleelle, 11 Gennaio 2022 @ 23:01 Rispondi

    @Cossora
    A me è sicuramente capitato più di una volta di non essere innamorata ma di essere attratta fisicamente e di fare sesso.
    Però devo dire che ero molto più giovane. Adesso, indipendentemente dagli strascichi lasciati dal mio ex, non credo che mi interesserebbe più di tanto. Immagino che dipenda dalle circostanze e dall’altra persona ma in un certo senso ho già dato e non mi interessa più.
    Un conto è farlo da ragazzi, è facile essere attratti fisicamente da un giocatore nord-europeo di pallamano con un corpo perfetto, per fare un esempio di vita vissuta. Un altro è trovare fisicamente attraente un uomo di una certa età, magari con la pancia, il sedere piatto, seno misura 2a ecc.
    Lì se non entra in gioco un po’ la testa è un casino, almeno per me. E se entra in gioco la testa, si parte già col piede sbagliato per un’avventura esclusivamente erotica.

  • Cri28, 11 Gennaio 2022 @ 22:34 Rispondi

    Maribel credo che ci sia un misto di incapacità, di egoismo, di paura. Se non pensassi di mio marito il meglio, non lo avrei sposato e per tanto tempo mi sono sentita sbagliata solo io. Mi colpevolizzavo se litigavo e mi colpevolizzavo se mi adeguavo. Ora cerco solo di trovare tranquillità.
    Cossora, io trovo difficile trovare qualcuno che mi attrae. La chimica è rara.

  • avvocatodistrada, 11 Gennaio 2022 @ 21:08 Rispondi

    @Sai che a volte i narcisisti proiettano sugli altri le cose che fanno loro stessi?..si chiama specchio

  • Anto, 11 Gennaio 2022 @ 20:22 Rispondi

    purtroppo la sessualità non é mai semplice, lineare e naturale come dovrebbe essere.
    Se semplicemente dovessimo esplorare qualche numero, vedremmo appunto che come ha detto Alessandro 9 milioni di italiani vanno con le prostitute (una percentuale altissima dei maschi adulti della popolazione), poi ci mettiamo una quota di chi ha devianze pesanti o parafilie, di chi soffre di qualche patologia..del fatto che una fetta altissima delle donne non arrivi a provare l’orgasmo, di chi soffre di vaginismo, eiaculazione precoce, impotenza… capiamo che non é niente di cosi spontaneo e lineare.
    La sessualità é lo specchio di come viviamo l’intimità.
    Chi la esibisce, chi non ce l’ha proprio, chi é meccanico ed esibizionista, chi non ha mai fatto l’amore per davvero ma solo tanto sesso.
    Conosco donne che dicono “su mio marito metterei la mano sul fuoco, non vuole me ma non cerca altre).. e tu sai che non é cosi e sei a conoscenza del fatto che cerchi e trovi fuori con soddisfazione. Ma non si parlano. Lui e lei non si parlano davvero… Ci sono anche uomini che non accendono certe donne (e secondo me é il caso di ads con sua moglie), cosi come donne che non accendono certi uomini. Alcuni vogliono la moglie “santa/mamma” , altri non riescono ad ammettere di essere loro il problema della disfunzione e si chiudono a riccio perché guai a non essere virili . Alcuni addirittura celano una omosessualità latente mai ammessa con loro stessi.
    In ogni caso credo che, anche se la vita media si é allungata, che la natura non abbia previsto che la sessualità sia centrale nella vita delle persone per sempre.
    Ricordiamoci che a cinquant’anni tempo fa si era nonni e con gioia si interpretava quel ruolo, riconoscendo alla tenerezza un ruolo importante anche nel rapporto di coppia.
    Oggi a settant’anni panterona supportata dalla chirurgia plastica lei e pillola blu dotato lui..
    Ad ogni stagione i propri frutti pare non funzioni piu’. E via di frustrazione pero’.. .

  • Lia, 11 Gennaio 2022 @ 20:22 Rispondi

    @Cossora, devo avere un coinvolgimento particolare. Non necessariamente essere innamorata ma, non so come dire, sufficientemente coinvolta. Ma, ribadisco, non credo di essere la norma.

  • Lolly, 11 Gennaio 2022 @ 20:21 Rispondi

    In riferimento al commento di @elleelle che dice che questa società si basa sul cercare qualcuno con cui scopare che qualcuno da conoscere davvero …è realtà!!!…è più facile farsi l’amante che iniziare una relazione da single…perché?….perché ti devi impegnare, organizzare uscite, conoscere gli amici ecc…e a 50 anni…la maggior parte di noi è stanca di ricominciare…preferisce passare il decennio successivo ad abituarsi a star solo è godersi le emozioni che arrivano….poi…ci sono le eccezioni!!

  • cossora, 11 Gennaio 2022 @ 16:15 Rispondi

    @lia ma quindi se non sei coinvolta nel senso di innamorata, chiedo anche alle altre, non hai nessun desiderio sessuale?
    Non contempli l’idea di un convolgimento puramente passionale, chimico? Non ora o dopo la delusione con l’amante.. in generale. Siete tutte finite a letto con i vostri amanti che eravate già innamorate perse?
    Secondo me no.

  • Ariel, 11 Gennaio 2022 @ 13:09 Rispondi

    Cara Maribel questo tuo commento a Cri28

    Pone una evidenza di come spesso e volentieri ancora una volta il Maschilismo bieco particolarmente pronunciato in Italia metta in evidenza che la massima aspirazione delle Donne ,considerata tale dal Maschilismo resta quella del formare una famiglia dove il maschio crede di FARE NA CONCESSIONE DALL ‘ALTO DEI SUOI POTERI REALI ESISTENTI IN CONCRETO VISTO CHE A MAGGIORANZA LE LEGGI LE VOTANO GLI UOMINI.

    Sembra questo un discorso lontano rispetto alle tue considerazioni che condivido tutte,ma ,purtroppo si sa Storicamente occorrono i secoli per riuscire a smuovere il macigno delle mentalità che il Maschilismo arcaico non ha fatto altro che operare a una mega manipolazione negativa di massa verso tutte le donne

    Ovviamente per continuare a detenere il potere di fare e disfare a mo di recuccio incontestabile occorre la manipolazione di massa negativa e cioè fatta a scopo di rendere il più possibile sottomesse le donne

    Così le PRINCE il Principe azzurro resta in molti casi la vera aspirazione di moltissime donne
    Come se a spodestare questo ruolo sia un non venir riconosciute come persone e ognuna con la propria unicità di persona

    Ecco che credo che molte donne ex amanti perché cacciate via senza nessun scrupolo sfruttate da uomo amante se ne tornano a casuccia a spalle basse illudendosi di poter ricomporre un quadro famigliare mai in effetti esistito e cioè dove già da inizio si stava SOTTOMESSE SOTTOPOSTE AI SUOI DIKTAT INAMOVIBILI ,

    Credo infatti che molte ex amanti tornino a casa perché difficile staccarsi da vera Manipolazione negativa arcaica
    Soprattutto quando avendo fatto figli ci si ritrova gioco forza a immagine pubblica mentalità delle madri “ zoccole” perché ex amanti !!!

    Anche questo aspetto incide silenzioso condizionamento provato inconsapevolmente da donne ex amanti che tornano a ovile
    Solo perché il loro ex uomo amante non ha fatto molto diverso dal marito

    Seee differenze ma apparenze di fronte a vera RADICE ERBACCIA MADCHILISTA MADE IN ITALY

    Dove ancora TROPPO AHIMÈ LA DONNA VIENE USATA
    VILLIPESA
    OLTRAGGIATA
    GIUDICATA MALE
    SOTTOPAGATA NEL LAVORO A PARI RESPONSABILITÀ

    ecco perché mi sono detta queste ex amanti donne come mai tornano a ovile e ben guardandosi dal dire la verità al loro marito?????

    Poi ci sono quelle che CREDONO POVERE ILLUSE DI RIUSCIRE A TENERE IL PIEDE IN DUE SCARPE
    E RIDURSI A FARE LE STAMPELLE

    NOTA BENE :
    LE STAMPELLE DEL MARITO
    LE STAMPELLE DEL AMANTE!!!!

    E loro? DONNE STUPENDE CREATURE PIENE DEI VERI TALENTI
    CHE FATE ANCORA?????

    Svegliatevi e TAGLIATE I RAMI SECCHI
    I TRONCHI CAVI PIENI SOLO CHE DI VERA MANIPOLAZIONE NEGATIVA

    NON ABBASSATEVI PIÙ
    chi ci sta male si separi
    In ogni modo possibile

    Date esempio AI VOSTRI FIGLI
    CHE LA PROPRIA DIGNITÀ E AUTOSTIMA HANNO UN VALORE INESTIMABILE PER POTER DIVENIRE ADULTI IN VERO EQUILIBRIO ESPRESSIVO DEI VERI SE STESSI

    VI abbraccio tutte care Donne

    NON MOLLATE VOI STESSE!!!❤️

  • Lia, 11 Gennaio 2022 @ 12:43 Rispondi

    @cossora è passata nel senso che ho chiuso. Il sesso lo immagino con lui perché è stato bello, specie all’inizio. Per fortuna non sono stati solo anni di dolore con lui e devo riconoscere che da quel punto di vista ci sapeva fare. Era bello anche perché c’era complicità che, almeno per me, va di pari passo con la passionalità. Fare sesso per il puro gusto di farlo, senza nessun coinvolgimento o con il minimo sindacale, non mi da nulla e non mi sentirei meglio dopo, anzi… Forse sono malata, ma è così.

  • cossora, 11 Gennaio 2022 @ 12:17 Rispondi

    @Maribel mi viene in mente un’amica che mi racconta del marito (alcolista e depresso) che, scoperto un vecchio tradimento, ogni tanto all’improvviso e con molestia le dice ‘mi sento male se penso che tu e lui..’ e poi la sera dopo magari la cerca nel letto.
    Parte del giusto o un bonario ‘siamo uomini, siamo fatti così’ poco cambia.

  • maribel, 11 Gennaio 2022 @ 11:06 Rispondi

    @cri28

    “Io ho preso atto che mio marito preferirebbe perdermi che cambiare ”

    sai che hai scritto esattamente quello che penso di mio marito? nelle varie fasi del nostro rapporto alla fine lui è rimasto sempre lo stesso, nonostante vedesse la mia infelicità o la mia fatica, non ha mai cambiato atteggiamento sulle cose che sa che mi facevano soffrire.
    alcune non erano cose immodificabili, erano atteggiamenti anche verso le famiglie di origine per esempio, cose che con un po’ di attenzione puoi evitare. l’atteggiamento sul sesso, altro macigno che ha reso li tentativi di ricostruzione ogni volta un fallimento. se sai che la coppia è in difficoltà cosa continui a pretendere una vita sessuale che non tenga conto della crisi? come fai a non valorizzare altri aspetti per poi, dopo, ricostruire anche la parte mancante?

    credo che tu abbia sintetizzato una gran differenza tra noi e loro nel matrimonio.
    noi abbiamo spesso faticato per adeguarci a loro, lavorando su vari aspetti di noi e smussando…. loro spesso sono tronfi nella loro pacifica sensazione di essere comunque dalla parte del giusto.

  • cossora, 11 Gennaio 2022 @ 10:27 Rispondi

    @angelina per me è fondamentale nella vita. Quindi ANCHE in coppia: deve esserci in quatità e qualità elevati.
    Se non sono in coppia deve esserci comunque e mi deve far stare bene e soddisfare.
    Che cavolo ma mica è un reato!

    • alessandro pellizzari, 11 Gennaio 2022 @ 11:03 Rispondi

      Il sesso di qualità è normale, fisiologico

  • cossora, 11 Gennaio 2022 @ 10:01 Rispondi

    @lia se ‘immagini’ il sesso solo (ancora) con il tuo ex.. non è ancora passata del tutto.
    Io ho provato attrazione per altri ma fino a un certo periodo era lui in cima alla classifica.
    Oggi non è prioprio classificato.
    C’è un giovane uomo che mi fa una corte silenziosa ma serrata, poche moine, la battuta giusta solo al momento giusto.
    Sto sulle mie. Lui è dell’europa del nord quindi non riconosco molta italianità nei suoi modi di fare.

  • Cri28, 11 Gennaio 2022 @ 09:43 Rispondi

    @Nina, è normale e anzi, giusto, che tu non abbia più voglia di insistere. Non sei sua mamma, non è tuo compito educarlo. Una volta che le cose sono state dette, il cambiamento deve esserci da entrambe le parti. Io ho preso atto che mio marito preferirebbe perdermi che cambiare e alla fine ho deciso di vivere con lui per ciò che è, che siamo insieme. La storia extra, che è arrivata dopo, mi ha dato la possibilità di vivere una parte di me, perciò non mi sento usata anche se non abbiamo nessun progetto di vita, lo trovo bello anche se ci attende una fine. Le storie extra però sono complicate e pericolose; si incontrano uomini in genere impegnati, con tutto quel che comporta. Da single, invece, credo che si abbia la possibilità di avere relazioni più semplici.

  • Azzurra, 11 Gennaio 2022 @ 07:51 Rispondi

    @Angelina: ” solo un bacio tra di noi era come fare l’amore…” Appena ho letto questa tua frase mi è venuto un colpo. Era quello che mi diceva lui ed era effettivamente quello che provavo io ed era realmente così. Per me almeno

  • Azzurra, 10 Gennaio 2022 @ 23:17 Rispondi

    @Lilly, tutti uguali. Tutti le stesse menzogne, tutti lo stesso copione. Io credevo fosse gelosia la sua invece era un modo per denigrarmi, per farmi vergognare di me stessa e di cosa poi? Te lo dico io di cosa : aveva fatto tante di quelle cose miserabili in vita sua che aveva bisogno di credere e anche di convincermi che io fossi come lui. Illuso e patetico. Vedi @Lilly l’importante ora è aver finalmente compreso. Solo quando la mente capisce si dimentica e non si torna più indietro. La mente @Lilly non il cuore

  • Angelina, 10 Gennaio 2022 @ 23:00 Rispondi

    Con il mio ex purtroppo a livello sessuale c’era una grossa chimica aime’,io non ho mai provato certe emozioni con nessuno vi dico la verità…questo lo diceva anche lui ma oramai capisco che era tutta finzione per lui…ci siamo sempre piaciuti tantissimo…solo un bacio tra di noi era come fare l’amore…
    Con il mio ex marito niente di tutto questo,anzi vI dico la verità ecco io ero un po’ come la moglie di ads non ne avevo voglia,non ne ho mai avuto voglia,quando ho incontrato lui mi si è aperto un mondo.
    Anche la compagna del mio ex amante ha detta sua non lo cercava mai,non le interessava, solo quando ha capito forse che c’era un’altra ci aveva ripetutamente riprovato ma lui era un po’ come descrive ads.
    Comunque negli anni ho invece capito che il sesso in una coppia è fondamentale,per me è molto importante.

  • elleelle, 10 Gennaio 2022 @ 22:48 Rispondi

    @Lilly
    Pensa te che parole ha usato: “pezzenti dei tuoi cavalieri serventi che ti sbavano dietro, miserabili e penosi”.
    Sai che a volte i narcisisti proiettano sugli altri le cose che fanno loro stessi? E infatti lui è stato un pezzente, miserabile e penoso.
    Incolpava te delle cose che faceva lui, che aveva più di una donna a mano e lo sapeva.
    Che stronxo.

  • Lia, 10 Gennaio 2022 @ 21:26 Rispondi

    @Cossora, in questo momento gli uomini che conosco, tutti, non mi piacciono.
    Se qualcuno è impegnato per me è come se fosse gay, anzi un angelo, totalmente asessuato.
    Quando con la fantasia mi immagino a letto con qualcuno, purtroppo penso ancora al mio ex è sarà dura per me rimettermi in gioco.
    I miei tentativi li ho fatti ma ho una sorta di repulsione. Parto bene, ma perdo interesse dopo 2 giorni. Forse è ancora presto.
    Di quello che pensano gli altri, che tra l’altro non frequento più, non mi frega proprio nulla.

  • Lilly, 10 Gennaio 2022 @ 20:44 Rispondi

    @azzura anche quella emme del “mio” mi accusava di avere dei fan…solo perché magari c’erano persone, uomini e donne, gentili…e quando si arrabbiava mi diceva che io volevo solo un cavalier servente…di andare da quei “pezzenti dei tuoi cavalieri serventi che ti sbavano dietro, miserabili e penosi”. Notare che succedeva quando gli facevo notare che per me, in concreto, non faceva mai mai niente…solo quello che voleva lui. Ma a sentir lui pare abbia costruito mari e monti…patetico. Lui che mi manda patetici SMS con scritto di perdonarlo…che viene a piantare il naso nel mio posto di lavoro per venire a controllarmi. Ma io non mollo più. Ora sono riuscita a bloccarlo anche sugli SMS così non li vedo più . Evapori. Quando cercavo di staccarmi mi diceva che non avrei trovato nessuno meglio di lui, mi diceva ironicamente “auguri”. A saperlo gli avrei dovuto dire “qualsiasi persona sarà meglio di te!”. E poi..ma chi vuole un fidanzato?a me basta esser serena e basta! Io a differenza sua non ho paura della solitudine, ma di chi finge di volermi bene.

  • Azzurra, 10 Gennaio 2022 @ 19:18 Rispondi

    @Lilly considera che la maggior parte di cose che ci sono state dette da loro sono grosse bugie. Io solo dopo tanto tempo ho messo in discussione cose strane che mi raccontava, cioè nel momento in cui me le diceva sentivo che c’era come una nota stonata però poi incredibilmente non approfondivo. Cara @Lilly, io ancora adesso a volte mi ritrovo a pensare che lui nel tempo sia cambiato ma la verità è che lui è sempre stato quello che vedo adesso, ha solo mentito, recitato di essere ciò che non era. E questa consapevolezza fa malissimo.
    Brava, anche io ho iniziato così. Auricolari e camminata veloce, sapessi quanta strada ho fatto e lui purtroppo si è inserito anche in questa mia modalità di affrontare il mio dolore. Una volta mi accuso’ di farlo per farmi guardare dagli uomini, si fermava e mi chiedeva se avessi salutato i miei “fan”. Un uomo miserabile. Si divertiva facendomi sentire sbagliata

  • elleelle, 10 Gennaio 2022 @ 18:57 Rispondi

    @Lia
    Per fortuna che gli hai detto di no, pensa allo squallore in cui ti saresti trovata di nuovo. Uomo sposato che ci prova ogni volta che ne ha l’occasione ma che a casa torna sempre. Uno dei milioni che fanno esattamente la stessa cosa ma che amano la moglie. Eh sì, certo…

    @Azzurra, Lilly
    Vi capisco di sicuro. Sapere che non sono l’unica mi è stato di grande aiuto, perché a volte ci si sente fuori di testa a raccontare queste esperienze.

  • Lilly, 10 Gennaio 2022 @ 18:48 Rispondi

    @azzura mi ero dimenticata di citare anche te…perdonami…cmq capisco cosa vuoi dire… io pensa che ho nascosto a tutti una cosa molto brutta .. una cosa che persino lui ha percepito sbagliata, arrivando a scrivermi che era la prima volta che forzava una donna a fare sesso e che gli dispiaceva. Non so se sia vero. So solo che potessi tornare indietro in quella dannata casa non metterei mai piede. Lasciamoci dietro di noi tutte queste stanze piene di mostri, chiudiamole a chiave e basta. Sto facendo come mi avete suggerito. Ho tirato fuori i vecchi auricolari e musica nelle orecchie a palla, cammino e cammino. Se i pensieri urlano, io alzo il volume. Un giorno alla volta.

  • Ariel, 10 Gennaio 2022 @ 18:12 Rispondi

    Non direi che resti un problema del altro perché il rischio di essere usate esattamente come una realtà di relazione tossica è elevatissimo soprattutto per chi già è appena uscito da esperienza di questo tipo

    Non si tratta di moralismo
    Magari fosse quello il problema!
    Eh no chi si mette con gente occupata rischia enormemente e non è purtroppo una opinione personale ma il frutto di matematica statistica che tradotto significa il numero maggioritario di gente uomini soprattutto occupati te de a USARE LA DONNA È FARE DANNI
    Pure che nascono a scoppio ritardato

    Senza una vera voglia di partire alla pari da liberi è garantito al 70/100 di rimetterci di brutto in salute e tempo perso!!

    Finché non si conoscevano i dati che siamo noi stesse i dati e cioè i veri vissuti di totali fallimenti perse in realtà con gente straoccupata che ha fatto solo che fingere e punto approfittare dei propri veri sentimenti solo per il proprio benefit di tutto un poco come Ale scrive
    Sesso psicologa gratis etc etc

    Occorre stare calme e concentrarsi su vera rinascita personale

    Quando sei davvero rinata non hai bisogno di cercare nessuno
    Ti vengono incontro le persone finalmente ti riconoscono come Donna piena di vero equilibrio ed autostima vera

    Infatt Mica mi sono data alla caccia o alla disperazione del vivere da sola
    Quando finalmente stavo così contenta della mia nuova me e nuova mia vita tutta

    Ho incontrato un vero Amore di Uomo
    Un vero amore reciproco tra due grandi libertà vere!

    Lavorate su voi stesse senza sta smania del restare sole sesso compreso!!

    Pensa a te stessa ad amarti veramente a costruire te stessa darsi da fare per i propri talenti realizzare i propri sogni scoprirli prima
    Spesso sono nascosti nel proprio profondo coperti da strati secolari di antichi diktat convinzioni personali su se stesse tutte voci antiche dettate dagli altri
    Genitori o gente che si è occupato di noi da nascita a età adulta

    Queste cos’è tutto questo insieme aiuta concretamente a dirigersi verso la propria vera libertà interiore.

  • Lilly, 10 Gennaio 2022 @ 17:29 Rispondi

    @elleelle trovare qualcuno come te che capisce…o come @ariel…che sapete di cosa parlo…è una piccola scintilla nel buio che mi circonda. Mi dispiace molto per quello che hai passato, moltissimo. Ma sentirsi capite aiuta. Questo spazio qui aiuta. Un passo dopo l’altro e ne usciremo. Per noi stesse. Se ci hanno scelte è perché abbiamo molto da dare. Iniziamo a darlo a noi stesse!

  • Azzurra, 10 Gennaio 2022 @ 17:18 Rispondi

    @Ellelle io preferisco evitare di raccontare la mia esperienza con lui sotto questo punto di vista. Forse, anzi no, sicuramente è la cosa più dolorosa in assoluto vissuta con lui e forse è il motivo per cui sono rimasta agganciata a lui per molto tempo. È stato proprio l’aspetto sessuale a farmi capire tante cose di lui.

  • cossora, 10 Gennaio 2022 @ 16:49 Rispondi

    @Lia a questo punto (se è ok per il tuo modo di essere, ovviamente) viviti la tua vita ‘sconsiderata’ e fregatene di ‘chi’ pensa ‘cosa’ di te.
    Ad ogni modo, è un problema suo e resta suo.

  • Ariel, 10 Gennaio 2022 @ 16:07 Rispondi

    Nina, 10 Gennaio 2022 @ 12:10Rispondi
    @cri28 purtroppo mio marito è del tipo “muro di gomma” e “poi”, assolutamente impossibile risolvere qualcosa con lui..ci ho provato x anni, ora non ho più voglia..

    @Nina
    Ottimo nella disgrazia della situazione di tuo marito inamovibile
    Ecco quando toccherai il fondo
    C’è la farai a darti la VERA SPINTA RISOLUTIVA

    perchè sicuro no pensabile di vivere così
    No pensabile fare la amante a vita di chi capita con rischio ELEVATISSIMO DI RIFARE RELAZIONI TOSSICHE

    NO PENSABILE NON SCOPARE MAI !

    Carissima Nina

    Tocca il fondo
    E vedrai nascere in te LA FORZA DI SEPARARTI !!!

    Te lo auguro tanto!

  • elleelle, 10 Gennaio 2022 @ 16:06 Rispondi

    @Nina
    Anche mio marito è un muro di gomma e infatti di pazienza ho smesso di portarne e tra noi è finita. Lui è sempre stato così, ma finché facevo lo sforzo io per un po’ riuscivo a trascinarlo. Quando ho smesso io, lui non ha mosso un dito.
    Gli ho detto tante volte di andare dal dottore, dallo psicologo, di fare qualcosa. No, lui non ci va. Però io ci devo andare e non è nemmeno la prima volta. Un giorno una psicologa che avevamo visto assieme gli aveva detto che in famiglia esistevo anche io e dovevo essere tenuta in considerazione. Se ne è fregato e io non l’ho più perdonato. C’è un limite a tutto.

  • Lia, 10 Gennaio 2022 @ 15:37 Rispondi

    @elleelle purtroppo è davvero così. Dopo la mia separazione sono stata cercata da un amico sposato per uscire qualche sera… Ho pensato ingenuamente, bhe almeno uno che mi resta vicino nonostante sia stata etichettata come fedifraga e concubina da tutti. indovina cosa voleva? Scommetto che indovini! Una volta rifiutato, non mi ha più cercata. E questo risulta come uno buono, simpatico, socialmente impegnato, con un sacco di amici. Vedi te come siamo messe…

  • Viovio, 10 Gennaio 2022 @ 13:53 Rispondi

    Fra me e mio marito il sesso è sempre stato di qualità e lo è tutt’ora, sono altre le motivazioni che mi hanno spinto a tradire. Se devo fare un paragone con il mio ex, mio marito è molto più trasgressivo e se vi descrivessi entrambi sotto le lenzuola, pensereste era mio marito l’amante, non vice versa.
    @Nina non siamo tutti uguali e se tuo marito usa il profilattico con te che sei sua moglie ha una fobia (passami il termine) tale che non gli passerebbe neanche per l’anticamera del cervello andare a prostitute.
    Conosco un ragazzo di 40 anni che fa scendere la catena ad ogni donna con cui è stato(per l’esattezza due), perché l’uso del preservativo è obbligatorio nonostante una abbia preso la pillola per un determinato periodo, addirittura evita qualsiasi contatto con i genitali prima di indossare la protezione. Poco prima di terminare il
    Rapporto si ferma e controlla il preservativo, per vedere che sia intatto e che le secrezioni vaginali non siano troppo abbondanti altrimenti si schifa.
    @ragazze/i a me lo ha confidato l’ex fidanzata, ci sono uomini e sicuramente donne che vivono molto male la Sessualità.

  • Leilei, 10 Gennaio 2022 @ 13:12 Rispondi

    Alessandro è molto interessante che tu abbia chiarito questo aspetto, per quasi la totalità delle donne è difficile capire questa distinzione parti alte/parti basse. Anche se ho delle amiche che vedono un tizio e dicono “con quello ci andrei” (e mi sono limitata per non scadere nel volgare).
    E confermo quello che dice ADS, ovvero ci sono delle donne a cui il sesso interessa poco. Il mio amante mi racconta che prima ancora del mio arrivo, lui ha sempre avuto lunghi periodi di latitanza sessuale da parte della sua compagna e si è sempre adeguato ai suoi ritmi.
    Le motivazioni della svogliatezza delle donne possono essere molteplici: stanchezza, libido addormentata (post parto, menopausa ecc…)scarsa attrazione nei confronti del partner, storie extra.
    Il mio amante non ha mai trovato prove concrete di un tradimento da parte della compagna, ma solo messaggi con allusioni da parte di uomini che lei ha frequentato per lavoro. Ci sono le famose profumaie, a cui basta il gioco del corteggiamento per sentirsi soddisfatte.

  • cossora, 10 Gennaio 2022 @ 12:59 Rispondi

    Ma scusa @ads, se tu per primo con tua moglie ‘hai lasciato andare’ e hai l’amante, perchè dici che ovunque vedi gente che come te ha lasciato andare e pensi viva una realtà rassegnata, senza pensieri?
    Avranno l’amante anche loro.

  • elleelle, 10 Gennaio 2022 @ 12:58 Rispondi

    @Lilly
    Quello che mi è successo lo descrivo come abuso psicologico e sessuale. Non ho altre parole per descrivere quello che sento, lo schifo che mi ha lasciato e l’incapacità di vedermi in intimità con un altro uomo.
    Sai una cosa? Quando il mio ex mi diceva che la moglie era infastidita da lui a livello fisico, che trovava scuse per non farsi toccare, tipo che lui le prendeva contro con un ginocchio e le faceva male, non posso non capirla. Chissà lui cosa ha fatto negli anni per portarla a sentirsi così.
    A me viene da piangere quando penso alla possibilità di spogliarmi e di toccare e farmi toccare. Potrei fare sesso, quello da 5 minuti, senza partecipazione, tanto basta aprire le gambe. Ma fare altro, non credo.
    Per questo fa così male quando non si riesce a fare capire quello che ci è successo, perché il trauma è vero ed è comune a chi ha avuto una relazione con un narcisista. Sono descrizioni troppo uguali per non puntare il dito verso una patologia e un abuso che le ha provocate.

  • elleelle, 10 Gennaio 2022 @ 12:48 Rispondi

    @ads
    Per me queste situazioni sono molto tristi da accettare. È come se dopo una certa età in Italia si chiudesse bottega, è difficilissimo conoscere persone nuove, anche l’amicizia è un peso.
    Poi leggo notizie dagli Stati Uniti, dalla Gran Bretagna e vedo che lì non è così. Ho amici che si sono separati a 50 anni e che sono felici, non capisco perché loro riescono e noi in Italia no.
    C’è gente negli Stati Uniti che si sposa più volte, magari è una sciocchezza ma vuol dire che mantengono un po’ di speranza.
    Qui si vuole scopare, dalle scuole medie alla tomba. Non si vuole conoscere e apprezzare un’altra persona, si vuole fare sesso.
    Ho amici “nordici” che mi apprezzano per quello che sono e se anche erano interessati a me, nel momento in cui io non ho ricambiato non mi hanno voltato le spalle. Per loro evidentemente valevo comunque come persona e questo è un segno di maturità emotiva che qui fatico a trovare. Se non si scopa, non servi. Manca il rispetto per l’altro, per questo stiamo tutti così male nella nostra infelicità auto-imposta.

  • Nina, 10 Gennaio 2022 @ 12:10 Rispondi

    @cri28 purtroppo mio marito è del tipo “muro di gomma” e “poi”, assolutamente impossibile risolvere qualcosa con lui..ci ho provato x anni, ora non ho più voglia..

  • Lilly, 10 Gennaio 2022 @ 10:35 Rispondi

    @alessandro sono già in terapia…una volta alla settimana da più di un mese ormai. Un salasso economico che non mi posso permettere, sinceramente. Sto facendo i salti mortali per poterlo fare.

  • Nina, 10 Gennaio 2022 @ 10:22 Rispondi

    Infatti @elleelle noi non si fa nulla..che tristezza, stanotte non riuscivo a dormire per il casino che facevano i vicini a letto.. sembrava un porno ed è durato un’ora e passa..

  • avvocatodistrada, 10 Gennaio 2022 @ 10:13 Rispondi

    @ellelle , basta che osservi le persone, senza contare che piu di qualcuno /a, poi dopo figli e una decina di anni matrimonio si lascia andare, io tutta sta gente la vedo la mattina a scuola, in ufficio,al calcetto,
    forse vivono megliono loro senza pensieri , in una realtà rassegnata, senza emozioni, senza questi traumi che viviamo,
    avevo delle certezze qualche tempo fa, ora è tutto piu’ sfumato

  • Cri28, 10 Gennaio 2022 @ 07:31 Rispondi

    Nina, probabilmente tuo marito ha qualche difficoltà psicologica. Ne avete mai parlato in modo diretto? Io ho avuto a che fare con ogni scusa possibile, dal tentativo di convincermi che dipendeva da me, al dire che non era un problema, al sottrarsi a ogni possibile terapia. Dopo un confronto definitivo, ho accettato che sia così. Non sono arrabbiata con lui, che resta importante per me, ma neppure con me stessa se ho bisogno di altro. Se stai bene così, rasserenato e coltiva la tua vita, ma se avrai occasioni di felicità, cerca di cogliere.

    • alessandro pellizzari, 10 Gennaio 2022 @ 10:24 Rispondi

      Gli uomini che rifiutano cure e confronti devono essere consci che nel tempo oltre ai problemi di coppia potrà esserci l’esposizione a un tradimento, è statistico

  • Lilly, 10 Gennaio 2022 @ 00:17 Rispondi

    @elleelle grazie di aver dato più informazioni per capire la vicenda. Iniziavo a sentirmi una persona troppo sensibile..per la serie “possibile che non riesco a tenermi il buono che c’è stato?”. Ma il problema è che con un narcisista (vero) non esiste un momento buono, esistono al massimo momenti recitati bene. Anche il sesso, inizio a scoprire, è solo un altro modo per manipolare l’altro. Tutto sempre in funzione del proprio ego e del proprio rifornimento. E si, spesso i narcisisti a letto sono bravi amanti…all’inizio. Perché devo irretirti in ogni aspetto. Ma è finzione anche lì. Nulla è reale, è come essere nel labirinto degli specchi….se prima avessi letto un post del genere avrei pensato “ecco la solita esaurita che non accetta la fine di una storia”. Col c***o, dico adesso. Se non ci sei passata non puoi capire. Puoi provarci, puoi informarti, ma penserai che si stia esagerando. Per questo mi stupiva la serenità di @giulia nel ricordare la loro intimità sessuale…io ad oggi mi sento sporca, violata, usata. Si si a volte era bello, passionale, ma a volte se io non avevo voglia non importava, si doveva fare, che lo volessi o no. E se prima lo giustificavo pensando che mi amasse, ora mi sale il vomito. Non riesco ad immaginare di farmi toccare da qualcuno, di riuscire a condividere intimità con un uomo in futuro. Mi sento come ferita dentro e mi fa male solo a pensarci. Per questo mi stupiva la reazione di Giulia. Io di questa relazione non salvo niente.

    • alessandro pellizzari, 10 Gennaio 2022 @ 10:23 Rispondi

      E si, spesso i narcisisti a letto sono bravi amanti…all’inizio. Perché devo irretirti in ogni aspetto. Ma è finzione anche lì.

      Sul non farti toccare più da nessuno consiglio psicoterapia, magari con una sessuologa

  • elleelle, 9 Gennaio 2022 @ 22:40 Rispondi

    @Maddy, @ads
    Aiuto che situazioni tristi che descrivete!
    Ma come si fa a pensare che una coppia funzioni con sesso da 3-4 minuti oppure quelle 5/6 volte all’anno per le feste comandate e controvoglia…
    Che orrore, preferisco non fare niente nemmeno io piuttosto che farlo così.

  • elleelle, 9 Gennaio 2022 @ 22:33 Rispondi

    @Lilly
    Se non ricordo male, @Glulia sapeva che il suo ex è un seriale, sapeva che aveva delle altre mentre stava con lei e se non ne aveva la certezza, comunque aveva forti sospetti. Inoltre @Giulia aveva ancora rapporti con il marito e aveva un altro legame che comunque, anche se una volta ogni tanto, le ricordava che anche lei era impegnata e poteva pretendere fino a un certo punto.
    Credo che già questo faccia la differenza perché se il suo ex non ha mai parlato di amore, casa e figli, il coinvolgimento resta per forza più limitato e se ne esce prima, anche se la persona è un narcisista.
    Detto questo, dal racconto di @Giulia tendo ad essere d’accordo con te, non mi sembra un narcisista, sembra più un seriale professionista, per cui abituato a prendere e mollare senza troppi scrupoli. Mancano gli elementi che accomunano altre storie con narcisisti, che sono tutte uguali tra abusi, manipolazioni ecc.
    Il mio amico seriale è una persona che di scrupoli non se ne fa, ma non è un narcisista nel modo più assoluto. Certo è carismatico e con le donne ci sa fare, altrimenti non potrebbe essere un seriale, ma è una persona che altrimenti è normale.

  • Nina, 9 Gennaio 2022 @ 22:00 Rispondi

    @ariel stai serena, ognuna di noi ha la sua sensibilità, io e te ormai ci scriviamo da anni e puoi dirmi sempre tutto quello che pensi: mi fa bene, anche se non riesco ad arrivare a un cambiamento. Ma mi fa bene leggerti fino a quando avrai voglia di scrivere..

  • giulia, 9 Gennaio 2022 @ 21:31 Rispondi

    @avvocatodistrada, certo, infatti ho scritto attrazione fisica, che esula dalla bellezza estetica.

  • avvocatodistrada, 9 Gennaio 2022 @ 20:57 Rispondi

    @nina non voglio dire nulla ma sta roba qui non si puo ‘ sentire,
    c’è qualcosa che non quadra, ma quale ipocondria!
    @nina, trovatene un altro, che il tempo per vedere le serie tv su netflix ne avrai in futuro

  • avvocatodistrada, 9 Gennaio 2022 @ 20:45 Rispondi

    @giulia, mia moglie è piu’ giovane della mia amante,ha un fisico che si tiene nonostante non faccia nulla,
    ha un bel lato B, ma i sentimenti sono altra roba.
    Probabilmente se ve le mostrassi a prima impatto direste che mia mogle è meglio,
    ma il luccicchio negli occhi questa roba qui mia moglie non c e l’ha e mai l’avra’.
    non era un fatto estetico.

  • giulia, 9 Gennaio 2022 @ 19:04 Rispondi

    @lilly, con quel paragone intendevo sottolineare il carattere di finzione delle relazioni con un narcisista.
    Forse lui non lo era, ma mi sono consultata con dei professionisti: non hanno potuto fare diagnosi, ma confermarmi che molte delle dinamiche della relazione e delle sue caratteristiche di personalità sono certamente narcisistiche. E’ durata pochi mesi, poco tempo per fare grossi danni alla mia autostima, anche se ho sofferto molto. In pochi mesi mi ha manipolata creando in me una tenace dipendenza affettiva che è durata per tanto tempo dopo la rottura.
    Ora sono serena, me ne sono appena liberata, mi sento sollevata, esulto, sono fiera di me, perché mi sembrava di non uscirne più. Poi, sono un’ottimista di natura, del mio passato tendo a tenere solo il bello e accantonare, seppellire il brutto, reinterpretandolo o rimuovendolo (una tecnica di difesa senza la quale da piccola non sarei sopravvissuta a gravi situazioni familiari).
    P.S. comunque a letto era una bomba, almeno il sesso lo salvo, tornando al tema dell’articolo 🙂

  • Lilly, 9 Gennaio 2022 @ 17:33 Rispondi

    @giulia sinceramente io non paragonerei MAI quella storia con una specie di film.Mai. Probabilmente non era un narcisista il tuo, altrimenti non ne parleresti così né saresti così serena nel ricordare i momenti con lui. La storia con un narcisista vero ti distrugge in maniera totale. E l’unica cosa che a cui potrei paragonarlo, alla fine, è un enorme, logorante incubo.

  • cossora, 9 Gennaio 2022 @ 17:03 Rispondi

    @love caro, buon anno.
    Che dire? Fortunatamente li ho lasciati mesi fa al loro gioco ‘ignoranti&ignorati’.
    Fatta non fui per viver come loro 😉

  • Love, 9 Gennaio 2022 @ 15:47 Rispondi

    @Cossora penso che io e te abbiamo vissuto allo stesso modo i tempi con gli ex, anche la mia tornava a casa e sentiva di me, così come io di lei…
    Il suo profumo mi rimaneva addosso e molte volte le clienti lo sentivano addosso a me, e mi chiedevano che profumo usavo, poi arrivava lei, e le vedevi il modo che cui mi guardavano.
    Lei in più occasioni e tornata a casa la sera e il marito quando andava a letto le ha chiesto che profumo usava…
    La sua risposta “una crema nuova…”, era il mio.
    Quindi sono d’accordo anche con te, in tutto ciò che hai scritto.

  • giulia, 9 Gennaio 2022 @ 15:36 Rispondi

    Ciao @Lilly, la mia era più che altro una considerazione generale, sul fatto che un uomo difficilmente riesce a mentire a letto se non è attratto da una donna, proprio per un fatto fisico/meccanico. Ma a quanto dice @avvocatodistrada pare che non sempre sia così… però altri uomini (non interessati) mi hanno raccontato che questi problemi li hanno se non sono attratti sessualmente dalla donna che hanno davanti.

    Quanto alla mia esperienza, il mio ex penso fosse narcisista. Non mi ha mai detto che il sesso con me era il migliore che avesse mai fatto… con tutte le donne che ha avuto sarebbe suonato ridicolo! Non aveva senso però mentirmi sul fatto che non riusciva ad avere rapporti con l’ex nell’ultimo periodo: lui sapeva che io continuavo ad avere una, per quanto faticosa, vita sessuale con mio marito e io sapevo bene che era andato (immagino senza problemi di erezione) anche con altre donne nel periodo in cui stava con me e l’ex. Inoltre, dopo averla lasciata, ha chiuso subito anche con me: per allontanarmi e ferirmi mi raccontava di aver trovato nuove prede vantandosi al contrario delle sue prestazioni sessuali. Magari erano balle anche quelle, perché di bugie me ne ha sempre dette tante anche in circostanze inutili. 

    Sapere se sono bugie o no, ha poco senso: nel complesso sapevo di avere a che fare con un seriale narcisista bugiardo, ma ero innamorata. Ho provato a prendere in quei mesi quello che di buono potevo prendere, consapevole razionalmente che di lì a poco sarebbe finita. Rispetto alle mie attese sul rapporto, mi ha dato più di quanto avrei creduto: magari era finto, costruito apposta da lui per manipolarmi meglio e per costruire la sua, la nostra, love story “a tempo”, ma alla fine ho vissuto tanti momenti belli. Come guardare un bellissimo film o leggere un fantastico romanzo: le emozioni che ti fanno provare sono vere, ma sai che le scene e la trama sono invenzioni. Eppure rileggeresti quelle pagine ancora e quante volte hai rivisto un film che ti piaceva tanto?  

    • alessandro pellizzari, 9 Gennaio 2022 @ 16:10 Rispondi

      Gli uomini hanno un sesso visivo e anche scotomico: riusciamo a concentrarci ed eccitarci per una parte anatomica o se pensiamo a una precisa prestazione. Non a caso in classico delle conversazioni fra maschi è quella di viso non mi piace ma ci vado per il corpo da urlo. Questo spiega perché un uomo può riuscire a fare sesso con una partner che non ama più. Ma ne parliamo stasera in diretta

  • Ariel, 9 Gennaio 2022 @ 12:47 Rispondi

    A me carissima Nina piacerebbe poter capire il perché ti ostini a stare nel tuo matrimonio
    Che ti ha spento e ti spegne ogni istante di più

    Ovviamente lo devo sottolineare nulla è di personale altrimenti qui i miei accesi ed appassionati commenti vengono subito presi come attacchi a mo di guerra lampo

    No car ti scrivo perchè ciascuna nostra testimonianza scritta può davvero aiutare qualcuno nella propria realtà di vita
    Come fosse magari un messaggio sublimale un qualcosa letto per strad a dipinto su un muro

    Cosí en passant stamane navigavo doppiamente sul fiume e qui just un petit instant de vie.

    Che voglio dedicare a te e a tutte le “Nina” che possono vivere simil situazione .

    Se tuo marito ti spegne da sempre e pure se sicuro immagino una parte di te stessa non riesce a lasciarlo come a un senso di responsabilità verso chi sta malato in un certo qual modo

    Ecco sappi che sta tuo diritto umano e tuo dovere verso te stessa di separarsi legalmente e rifarti na vita dalla a alla zeta.

    Ciò non esclude affatto che se tu lo sentì e lo vuoi come tuo spirito di sensibilità immensa e umanitario di comunque dare una mano in molti modi si può prestare aiuto alle persone .

    Cara Nina mi si stringe il cuore al pensiero. Di leggere che una Donna Stupenda in ogni senso e così giovane aancora resti con L’Ancora impigliata in uno scoglio.

    Ti incoraggio tanto a non mollare qualsiasi cosa possa farti star al meglio per RITROVARE LA FORZA DELLA SCELTA MIGLIORE PER TE STESSA
    CHE SICURO SE NON SI VIVE LA PROPRIA VERA VITA
    SE NON SI RIESCE AD ESPRIMERE FINO IN FONDO I PROPRI VERI TALENTI

    si sta solo che male si butta via lo stesso senso della gioia del essere al mondo

    NESSUNO È CHIAMATO A SACRIFICARSI PER NESSUNO

    Se esiste una percorso difficile è la SCOPERTA DEL VERO SÉ STESSE
    LA GIOIA DI FARLO E DI RIUSCIRE A SPICCARE IL TUO VOLO

    UN VOLO DI LIBERTÀ CHE NECESSARIA PER POTER VIVERE DAVVERO LA PROPRIA INTIMA ESSENZA DI PERSONA!!!

    Ti abbraccio carissima Nina e NON MOLLARE TE STESSA !!!!

    La persona più importante della tua vita

    Sei tu!!!❤️

  • avvocatodistrada, 9 Gennaio 2022 @ 11:32 Rispondi

    vi racconto la mia esperienza,
    questo aspetto è una delle poche cose che ha sempre funzionato in me,
    ho avuto delle defaillance con mia moglie all’inizio dell’amantato, poi mi sono dovuto mentalizzare, ad ogni modo non è stato difficilie gestire questa ambivalenza anche perchè mia moglie non è stata mai proattiva, puo’ far passare anche mesi e sta bene cosi,
    quello che raccontate non mi stupisce anzi è sottostimato, io le persone le osservo e si vede ce l’hanno scritto in faccia,
    un uomo che sta nei 40 ma credo anche i 50 e non vi desidera, è spia di qualcosa che non va, disagio fisico,ansia,diabete,pillole per la pressione.
    Poi ci sono molti uomini che non capiscono che le donne non solo madri, lavoratrici,sono anche femmine,
    allo stesso tempo anche una donna che non abbia piu quel tipo di desiderio non è un buon segnale.
    tornando al discorso maschile per noi è diverso, io posso farlo con mia moglie e non sentire nulla,
    magari nota un assenza emotiva, non ci diamo un bacio, ma l’atto in se non è una cosa difficile da espletare, e dura poco 3, 4 minuti, invece con la mia amante avevamo sudute anche di 40 , 45 minuti.
    quando nella coppia si crea questo squilibrio, prima o poi lui o lei incontra un altro,
    conosco coppie giovane appena over 40 che si lo fanno come dice la maddy,
    donne di 54 che non lo fanno da 10 anni!
    tutte persone che non si fanno domande,non chiedono.
    Avete sentito la storia della donna scomparsa di Trieste, in cui sembra che lei avesse un amante,
    ho letto l’intervista del marito che era ignaro ,caduto dalle nuvole,
    a volte hai l’impressione di vivere in un grande fratello e di avere accanto degli sconosciuti,degli inconsapevoli,dei presenti assenti.
    Tornando a noi io posso fare sesso con mia moglie e voi non accorgevene,per il fatto che non mi dà alcun beneficio,
    una corsa ed una doccia mi fanno sentire meglio, se proprio volete sapere la verità.

  • Love, 9 Gennaio 2022 @ 11:17 Rispondi

    @Nina anch’io ho avuto la strada spianata con la mia ex, ma so che prima di arrivare ad un rapporto completo è passato quasi un anno, dove è stato tutto un crescendo, e se non la prime volte dove ha veramente capito che io non avevo alcun altra, lei ha sempre detto che con il marito, non aveva rapporti, non abbiamo più usato precauzioni.
    Dal giorno, che il marito ha voluto avere un rapporto, poi gli esiti ed il racconto che ho avuto, è cosa sua, ma io non sono più stato lo stesso.
    Avrei potuto far finta di nulla ed andare avanti forse anche per anni, ma non ero più io.
    D’accordo con @Maddy, senza mi dispiace e un bel rapporto di amicizia, azienda o altro.
    @Nina vero che non c’è età, ma a 40 è veramente troppo presto, me mettere in un cassetto una parte meravigliosa di sé stessi.
    Poi non fa nulla che la mia ex, ho sentito dirmi, che quando una donna pensa al sesso è una donna che non evolve, ma questa è un altra storia, che lascio a loro.
    @Nina, non lo dico perché non credo assolutamente nelle ricostruzioni dopo anni con una stampella di fianco, ma vivi!!!

  • cossora, 9 Gennaio 2022 @ 10:42 Rispondi

    @nina cara.. un marito che mette il preservativo con la moglie che prende la pillola.. è un tradimento certo.
    Poi lo farà in condizioni di estremo bisogno, con professioniste, come sfogo della serie due colpi e via, senza parlare, senza scaldare la situazione, ma più chiaro di così si muore.
    Ricordi della storia con il mio ex: niente protezioni, niente doccia, a volte andava via che sapeva di me ovunque e credimi quando dico ovunque intendo ovunque.
    Vivo da sola quindi si faceva tutto nudi e ‘durante’ .. mangiare, guardare la tv, non solo durante il sesso. E poi dopo non ci si faceva mai una doccia ma, al contrario, si viveva nelle nostre fisicità mischiate, non ce le toglievamo di dosso mai.
    Ricordo che durante i baci per salutarci, sentivo il caldo del corpo che saliva dai suoi vestiti e mi ci riconoscevo.
    Il giorno dopo in ufficio il suo odore addosso, spostandomi i capelli dal collo. A volte mi mandava messaggi dicendo che mi aveva appena ‘sentita’ mentre lavorava.
    La prima cosa che ho fatto quando ho deciso di separarmi (quindi erano circa sei mesi che non avevo intimità con il mio ex marito) è stato non mischiare il suo bucato con il mio. Lo spostavo con i piedi, un gesto istintivo, senza saperlo, sapevo che avrei potuto sentire una presenza sconosciuta. Una donna sa.
    Quindi si, se lui si lava accuratamente dopo.. è perchè non vuole rischiare. Sempre più convinta che la moglie del mio ex sapesse tutto. Conosceva le sue debolezze, sapeva di essere intoccabile. Lo aspettava tranquilla seduta alla sua scrivania e immersa tra i suoi studi. Devo riconoscerle una gran fermezza.

  • Maddy, 9 Gennaio 2022 @ 09:11 Rispondi

    Per me assenza di sesso significa assenza di relazione.
    È vero che i rapporti possono cambiare nel tempo, ma se si arriva a farlo una volta ogni 4/6 mesi (o non farlo per niente) allora la relazione è diventata un’amicizia, una fratellanza, un’azienda con condivisione dei doveri.
    Qualche sera fa sono stata a cena con due amiche, entrambe sposate con figli.
    Entrambe hanno ammesso di farlo 5/6 volte l’anno (festività e vacanze incluse e vissute come “stasera mi tocca”) di non fare più sesso orale col marito o di farlo sporadicamente e controvoglia.
    Entrambe hanno 40 anni. Scusate, ma per me è troppo presto. E se questo è lo stile preferisco non farlo per niente.

  • Nina, 9 Gennaio 2022 @ 01:57 Rispondi

    A me piacerebbe davvero capire questo aspetto in mio marito. Sono certa al 100% che non sopperisce altrove, nemmeno in modo virtuale. È sempre stato poco focoso, credo anche x una forma di ipocondria che lo ha sempre caratterizzato, abbiamo sempre e dico sempre usato profilattico (e non serve perché io prendo pillola), non riesco a spiegarmi questa cosa in nessun modo. Ovvio che venendo da una situazione del genere il mio ex ha davvero avuto la strada spianata, x me il deserto sessuale era tale che sarebbe bastato un topo in calore, quale lui era, x vederci uno stallone. Detto questo, anche il mio ex in qualche modo non mi ha fatto vivere bene la cosa: dopo un inizio travolgente, piccole grandi mancanze, come tenere sempre telefono e orologio a portata, addormentarsi subito e definitivamente, scappare di corsa ma senza mai dimenticare la doccia. Il dettaglio doccia secondo me è importante: igiene a parte, io se avevo fretta ne facevo a meno pur di stare 10 Min di più con lui, lui mai. La risposta che mi sono data è che lui avesse rapporti con lei. Insomma, la mia storia è di una tristezza unica da questo punto di vista, così tanto che io stessa ho smesso di sentire la mancanza del sesso. Mi sa che a poco più di 40 anni ho chiuso bottega. Ma la cosa strana è che non ne sento né voglia né bisogno..

    • alessandro pellizzari, 9 Gennaio 2022 @ 08:25 Rispondi

      È anche vero che meno si fa meno si farebbe e che esiste la possibilità che il testosterone per qualche motivo sia basso, più farmaci che danno effetti collaterali o malattie non conclamate che si esprimono proprio agli esordi con sintomi sessuali. Anche mettere il preservativo nonostante la pillola può nascondere attività extra o paura di avere un figlio ossessiva o paura di malattie a trasmissione sessuale. Ricordatevi infine che esiste la prostituzione. Per andare con una professionista basta poco tempo e zero complicazioni o pianificazioni minime. I dati dicono che gli italiani che vanno a prostitute sono 9 milioni

  • Lilly, 8 Gennaio 2022 @ 20:14 Rispondi

    @giulia, se si tratta di un narcisista occhio perché niente di ciò che dicono è vero. O meglio, mentono tantissimo. Anche la cacca che frequentavo io diceva che con la sua ex fidanzata (che poi è saltato fuori che nn era ex ma addirittura se la sta per sposare) non riusciva più a farci sesso…che non riusciva ad avere erezioni con lei…che infatti era finita anche per quello…non la desiderava più…peccato che lei al telefono mi abbia detto che loro stanno benissimo…e che il sesso, a detta di cio che lui le racconra, è il migliore che abbia mai fatto. Cosa che, guarda un pò, diceva pure a me, il fenomeno. Anzi no. Io che odiavo queste frasone lo mandavo al diavolo. Quindi con me aveva poi cambiato frase. Era “da un sacco di anni che non provava queste cose”. Questo per dirti che la maggior parte delle cose che dicono sono cavolate. Poi attenzione io parlo di naricisti veri..non di stronzi qualunque. Lo stronzo qualunque è diverso. Ma se si tratta di narcisista …prendi tutte le cose che ti ha detto e buttale nel gabinetto.

    • alessandro pellizzari, 9 Gennaio 2022 @ 00:12 Rispondi

      Bugiardi inutili

  • Titti, 8 Gennaio 2022 @ 19:47 Rispondi

    Assolutamente d’accordo. La mancanza di sesso è stata la tomba del mio matrimonio. Se avesse funzionato quello tutto il resto si sarebbe potuto salvare. Non abbiamo mai avuto problematiche gravi, ma quella mi ha uccisa. Il mio ex con la moglie ne aveva molto sporadicamente ( ovviamente se credo alla sua versione) per preservarne l’autostima, che tradotto significa per non avere rotture. Certo ci riusciva e questo significa molto.

  • giulia, 8 Gennaio 2022 @ 19:17 Rispondi

    Noi donne possiamo fingere. Gli uomini, anche volendo, non possono per un fatto fisico/meccanico.
    Quando la storia con il mio ex amante stava crescendo, io riuscivo ancora a dribblare i rapporti con mio marito, a fingere quando proprio non potevo evitare, ma con sempre più fatica da parte mia. Mio marito poi sentiva comunque la mia assenza emotiva e sospettava il mio tradimento.
    Ma il mio amante non poté proprio più mentire a un certo punto, pur essendo un narcisista seriale, quindi un bugiardo di professione: con la fidanzata non riuscì più a inventare scuse sul perché proprio non gli funzionava e fu costretto a lasciarla.
    (Poi lasciò anche me, quando a letto facevamo ancora i fuochi d’artificio, ma questa è un’altra storia!)

  • Giada, 8 Gennaio 2022 @ 17:32 Rispondi

    Articolo molto interessante. Tra le mie amiche oramai sono più quelle che non fanno più sesso con i propri uomini di quelle che hanno una normale vita sessuale…parliamo di donne giovani, belle e interessanti e di uomini che evitano le occasioni di incontro, accampando la scusa degli impegni familiari o dei problemi esistenziali, ma magari tengono in piedi rapporti virtuali. Ma anche di mariti che “non hanno più voglia”…. sta diventando davvero un fenomeno sociale più diffuso di quanto si creda.

    • alessandro pellizzari, 8 Gennaio 2022 @ 19:25 Rispondi

      Tutte queste storie dove il sesso non ha un andamento naturale nascondono disfunzioni della coppia, vecchia o nuova che sia

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.