brown purple red knitted doll
Photo by David López on Pexels.com

Tornano. Tornano quasi tutti. Finita una storia per colpa sua lui prima o poi tornerà. Ma non per amore, perché per lui voi siete un giocattolo. Non gli importa farvi soffrire di nuovo, i giocattoli non soffrono. I giocattoli sono una proprietà del bambino viziato. Anche se ha più di 40 anni. Per voi sarà una prova del nove da superare per essere finalmente libere, rinascere e trovare un vero nuovo amore nel futuro. Come ha fatto questa lettrice che ci racconta la sua storia.

Eccoti, finalmente libera dal peso di un amore non corrisposto e dalla fatica di amare “per due”, marciare spedita sulla strada della tua nuova vita con passo sicuro.

E chi compare all’improvviso? Il tuo ex.

Lo osservi, dall’alto del tuo tacco 12, e ti appare ora così diverso da come lo ricordavi. Credevi di averlo eliminato (o che si fosse autoeliminato), e invece è ancora lì a rivendicare il suo posto nella tua vita. Il posto al quale non dimostrava più di tenere e che hai deciso con grande coraggio di lasciare vacante sempre che, nel frattempo, non sia stato occupato da un soggetto decisamente più all’altezza.


E quindi eccolo lì, a frenare il tuo cammino con lo scopo di farti tornare sui tuoi passi, per seguire nuovamente i suoi (pochi e lenti). Ti dirà quanto sei bella, dunque ti vede? Quanto sei splendida, con una luce diversa, e sembrerà quasi capace di corteggiarti con caffè quotidiani come volesse levarti il sonno notturno per pensare a lui.

Il praticante poeta potrebbe anche lanciarsi con frasi più d’effetto quali: “non posso sopportare l’idea di perderti” “non posso sopportare l’idea che qualcuno ti porti via da me” e così via in un’excalation di cialtronerie fino al “cos’ha lui che io non ho?”.


Perché è questo di fatto il punto nodale. Lo spettro di un altro uomo che scatena la competizione e la rivalità, per rivendicare appunto la posizione di privilegio sulla poltrona che vede scricchiolare sotto le sue natiche. L’insopportabile idea che la tua felicità ora non dipenda più da lui, ma da un’altra persona.


Dopotutto, cosa risponderesti al suo ultimo “disperato” tentativo? Facciamo un esempio.

Pensa a un bambino che ha l’armadio pieno di giocattoli che non usa (se sei mamma so che puoi capirmi assai bene). Gli chiedi di sistemarlo e metterne da parte alcuni per donarli, ti risponderà prontamente che non ha intenzione di farlo.
“Ma non li usi mai!” “È vero mamma, ma voglio tenerli lo stesso.” Che tradotto significa non voglio perdere l’opportunità di giocarci qualora dovesse tornarmi di nuovo utile, quando mi venisse voglia, o nel caso in cui dovessi stufarmi degli altri giochi.


E il tuo armadio cara amica, pieno di abiti che non indossi più. È ora di fare pulizia, e sul web sono tante le blogger che elencano regole per farlo al meglio, tra cui eliminare ciò che non viene indossato da più di un anno. Perché mai, pensi, potrebbe tornare di moda, lo tengo nel caso in cui dovesse esserci un occasione.

La stessa occasione perfetta che aspettava lui per stare con te? La moglie via per il weekend, come la prima volta unica (e, ahimè, irripetibile). Poi la moglie è andata via ancora, ma non ne ha approfittato allo stesso modo. E poi non è più andata via perché magari ha iniziato a sospettare qualcosa, e ti sei trovata costretta a una revisione del contratto imposta da lui con la classica diminuzione delle ore. La stessa occasione che, ti dice, “dobbiamo crearla”, con il plurale majestatis che tanto gli piace per scaricare addosso a te la responsabilità di fare tutto da sola, per poi darti il benservito. E nell’aspettare l’occasione perfetta sono passati anni senza muovere un passo.


Dunque ti sei allontana, stanca, dall’uomo che ha mortificato costantemente il tuo entusiasmo e non è stato in grado di darti ciò di cui avevi bisogno. Lui ora sentendo la tua mancanza, e vedendoti così irresistibile, tenta il riavvicinamento e sorge spontaneo il dubbio sulla sua onestà, e se sia giusto dargli una seconda chance (sicura che sia solo la seconda?).


Come capire se il riavvicinamento è sincero o se si tratta di un bluff? Due semplici parametri: il tempo e i fatti.

Se davvero non può sopportare l’idea che sia un altro uomo a renderti felice, o che sia tu stessa ad aver trovato la tua strada senza di lui e dopo la sofferenza che ti ha causato, se si sente inferiore al fantasma “dell’altro” idealmente migliore, farà il possibile per esserlo a sua volta e sorprenderti. Perché sa benissimo cosa fare, sa perfettamente in cosa è stato manchevole. E se sei stata tu a spiegarglielo per aiutarlo, ancora una volta e senza riscontro alcuno, non ci sono proprio scuse.


Anche il tempo che passerà dalle parole ai fatti sarà poco. Giorni al più, ma pochi, perché un uomo davvero innamorato lo dimostra. E se alle dichiarazioni di cui sopra seguiranno i soliti “dammi tempo”, “è un periodo, passerà” non perderne ancora del tuo in ulteriori inutili considerazioni e ritienile nulle.

Solo pochi mesi fa avresti dato qualunque cosa per sentire quelle parole, per un suo ritorno. Ma adesso sei rinata e risvegliata dal torpore di anni. Non farti incantare e ricorda: se non avesse avuto paura di perderti non sareste qui a discuterne. Non perdere l’opportunità di fare lo scatto finale ritornando nel vortice del circolo vizioso che ti ha fatto soffrire. Non buttarti via di nuovo.

Il bambino che è in lui ti ha chiesto scusa, non lo farà più. Cosa fa un bambino dopo la sgridata della mamma? Promette che, forse, non lo farà più. Ma questa è educazione, e si presuppone che tra adulti non occorra più. Non hai bisogno di un figlio a cui badare, specialmente se ne hai già altri.


Se non hai abbastanza forza questo è il momento giusto per avvalerti del counseling. Io l’ho fatto e sono qui ora a raccontarlo, dall’altra parte del ponte, e a testimonianza che una vita migliore dopo una grande delusione esiste.


Quando gli dissi, per chiudere il confronto finale, che le storie come la nostra non durano in media più di tre anni, se ad essi non segue una scelta concreta, mi rispose che noi siamo unici, non siamo il resto del mondo.


Erano le stesse cose che pensavo io quando, passeggera distratta, approdavo su questo blog in cerca di consolazione e ne uscivo con la conferma dell’esatto contrario. Ma queste belle parole non ebbero mai un riscontro nei fatti e in tempi quantomeno accettabili, e io ero già sull’ultimo tratto della corsa, quello verso il capolinea.

Non lo sapevo ancora, o non lo volevo accettare. Restavo aggrappata alle briciole cercando di convincermi che mi bastavano.

Cara amica, se sei ferma a un bivio, non accontentarti mai. Segui il tuo istinto e misura il tuo livello di disagio. Se la curva sale è ora di lasciare andare. E un giorno, presto o tardi, potrai essere fiera anche tu di urlare: prova del nove superata!

UnaStellaSullaLuna

Condividi:

90Commenti

  • cossora, 12 Maggio 2022 @ 14:53

    @francesca veramente ha detto ‘siamo orientati sul lasciarci’?
    Come fosse un ‘siamo orientati sul divano in tessuto blu con la chaise longue ma se ci fai lo sconto su quello in pelle lo prendiamo’
    Consigli? Eh.. fossero divani, ti consiglierei di calcolare quanto ci perdi sulla vendita, se hai altri possibili acquirenti, se il modello in pelle è già obsoleto e non vendendolo rischia di diventare vecchio e non se lo pigliano manco gratis.
    Ma tu non sei un divano, no? E poi la scelta è ‘sua’,.non ‘loro’..
    Oh mamma che situazione! Io gli risponderei così ‘siamo? in quanti siete, esattamente?’ e lo prenderei in giro.
    Ma non far trapelare nessun risentimento, è inutile!

  • alessandro pellizzari, 11 Maggio 2022 @ 11:03

    Quante ne vedo piangere al telefono

  • Hara, 11 Maggio 2022 @ 09:40

    @Nina cara, grazie di cuore per i tuoi contributi. Gli incontri che facciamo nella vita ci segnano nel bene e nel male, forse, a fronte del mia esperienza di amantato, mi ha insegnato più l’incontro con te che con l’ex. Quando sono arrivata sul blog di @Ale ti leggevo in difficoltà e sembrava che non ci fosse nessuna speranza che tu riacquistassi la serenità, invece sembra che tu sia tornata la splendida persona che eri prima di incontrare il grande Puffo. (grande de che poi? forse sarà il grande bluff o il piccolo puffo  🙂 ) Il tuo non è un piccolo contributo, almeno per me, sapere che hai superato brillantemente tutto da speranza ad ognuno di noi. In realtà per quanto mi riguarda mi da anche soddisfazione, lui è rimasto impantanato nella squallida tristezza di sempre tu sei fuggita via! So che le cicatrici rimangono ma tutto sembrerà più leggero ogni giorno che passa. Ieri rientrando a casa ho trovato un’auto davanti al portone con una sconosciuta che piangeva e un tipo che cercava di consolarla e spiegarsi… avrei voluto aprire la portiera e dirle di non farsi intortare, in altri tempi avrei pensato ad un innocuo litigio ieri ho pensato a te e a quanto ci avessi visto lungo sulle rose rosse sul cofano ..
    grazie a te e ad @Ale che ci mette a disposizione questo spazio

    .

  • alessandro pellizzari, 11 Maggio 2022 @ 08:11

    Un seriale da pesca a strascico

  • Lilly, 11 Maggio 2022 @ 01:09

    @francesca ma uno che è impegnato già di base cosa ci fa su tinder?promette male. Malissimo. Occhi aperti e sopratutto cuore fermo…un in bocca al lupo

  • alessandro pellizzari, 10 Maggio 2022 @ 21:31

    Ti vuole come giocattolo

  • Nina, 10 Maggio 2022 @ 18:30

    Eh no @ale ti sbagli, lui la ex l’ha lasciata, solo che poi si è sposato con una persona venuta dopo di me.. sarebbe ancora normale se fosse rimasto a casa, ma così, cosa vuole???? Sta dentro una storia più fresca di quella con me.. quindi perché fa cucù? Boh. Saprà lui. Io blocco.

  • alessandro pellizzari, 10 Maggio 2022 @ 18:15

    Già uno impegnato che è su tinder è un seriale patentato. Dopo di te avanti un’altra

  • Francesca, 10 Maggio 2022 @ 17:58

    L’ho conosciuto su Tinder, impegnato , convivente, no figli, no matrimonio, niente mutui. È passato un anno e mezzo e al mio ultimatum ( dato un mese e mezzo fa e che scadrà a fine mese) la settimana scorsa mi ha risposto : siamo orientati sul lasciarci ma non so se ce la faremo per la data che hai chiesto tu… però mi sto impegnando. A me sono caduti i denti davanti ad una risposta del genere e non so davvero cosa fare. Consigli?

  • alessandro pellizzari, 10 Maggio 2022 @ 10:04

    Gli uomini ci provano ogni tanto non gli costa nulla fanno Toc toc anche dopo anni soprattutto se non trovano un amante sostituto ohne trovami ma non sono all’altezza. L’unica che resiste e la tanto criticata moglie

  • Nina, 10 Maggio 2022 @ 00:44

    Rispetto alla (spero) breve ricomparsa di grande puffo, anche se resto convinta che con certi soggetti il CDS vada rispettato a vita, devo però dire che ha avuto x me un risvolto positivo: mi ha dato l’ennesima conferma che certe persone non cambiano, non cambiano le modalità, persino le parole fumose e ambigue prima, altisonanti poi. Se mai avessi avuto il dubbio che fosse cambiato o qualsiasi rimpianto, pochi scambi con lui mi hanno fatto capire che anche se si proclama cambiato è in realtà sempre uguale, in un modo incredibile considerando gli anni passati e le cose oggettivamente cambiate. Quindi avanti tutta x me con la certezza che quando ho chiuso ho fatto bene e che non erano come sosteneva lui le circostanze a essere sbagliate, ma la persona (magari non in assoluto, ma x me). Spero @ale che questo mio piccolo contributo possa aiutare qualcuna delle sisters!

  • Elisabetta (quella del Gastrite), 8 Maggio 2022 @ 16:40

    @Lia,
    comprendo bene ciò a cui ti riferisci e sei sulla buona strada se applichi dei criteri selettivi, credo invece che i confronti non servano se i modelli presi a riferimento sono i nostri ex e si rischia di fare riemergere ricordi anche non felici.
    Riguardo ai Tarzan hai ragione, sono da evitare senza ripensamenti, per il resto il panorama è desolante, confermo.
    Però c’è una cosa che mi diverte un sacco:
    quando ho il sospetto che mentano sulla loro vita (sono talmente semplici che sembra recitino al saggio dell’asilo) allora gli dico che sarei interessata a conoscere lo stato civile, cioè quello della moglie, non il loro. (Ale docet).
    Spa-ri-sco-no. Puff!

  • elleelle, 6 Maggio 2022 @ 09:29

    @Hara
    Siamo comunque in un periodo molto difficile e le persone non sono più il massimo della socievolezza. In più, tante persone che prima avevano problemi latenti adesso li hanno rivelati più apertamente.
    Secondo me il segreto è cercare di essere felici e soddisfatti con se stessi. Non lo saremo mai al 100% ma meglio che vivere nell’insoddisfazione perenne. Poi tutto il resto se deve venire, verrà.

  • Hara, 5 Maggio 2022 @ 15:29

    @ads mi fai schiantare (in senso buono) sei un prototipo dell'”uomo” medio italiano! Da incompetente credo, che se si sia su un app per conoscere, (anche in senso biblico) vada da se che rispondere è il primo passo per l’approccio non capisco perchè si debba supplicare…a meno che, non vedano il tuo profilo fake e quindi non sono interessate a dialogare con te in quanto donna! Ho un’età, mi son fatta l’idea che sulle app ci si incontrino le stesse persone che sono in giro, con la differenza che a volte sono li perchè non sono riuscite a realizzare il rapporto che desiderano nell’ambito delle conoscenze, e diciamo, che a volte, è difficile prendere atto che anche il comportamento di chi cerca può essere di chiusura, di solito i limiti non sono solo degli altri. Da quello che scrivi ultimamente traspare una insoddisfazione in tutti i campi, sottile ma continua. Temo che rischi di farti sopraffare, dovresti ricentrare gli obiettivi, chiederti cosa vuoi per te una volta che avrai le idee chiare potrai muoverti per centrarli. Anche se ti potranno sembrare molto improbabili da raggiungere quanto meno saprai cosa scartare dalla lista delle insoddisfazioni. Lo capisco quello che racconti, chi ci circonda non sempre vive e trasmette stimoli di un certo tipo, ma stare semplicemente a guardare, accontentandosi di ritenersi fuori da quel tipo di vita squallida, alla lunga porta più insoddisfazione e disagio di chi vive certe povertà senza esserne consapevole!. è come se tu ritenessi di meritare di più di quello che vive la maggior parte delle persone con cui hai a che fare ma, se non fai nulla in prima persona per smuovere la tua realtà, finirai per sentirti uno “sfigato” a cui la vita non ha saputo mantenere le promesse. L’unico modo per avere qualche speranza di cambiamento è giocarsela in prima persona, anche dove non otterrai il risultato sperato potrai essere consapevole di essere stato protagonista del tuo vissuto e non di averlo subito. Non so se sono riuscita a spiegarmi

  • Dispersa, 5 Maggio 2022 @ 13:14

    @LaMilla anch’io mi sono riscoperta diversa… Molto più forte di quello che pensavo ma nel contempo ho dovuto e fare i conti con il mio egoismo.
    Probabilmente dovevo sbatterci la faccia contro più volte per capire che il suo modo di fare non sarebbe cambiato (anche se so che lui a me ci tiene) e per capire che in fondo avevamo aspettative e modi di vivere la situazione totalmente diversi.
    Sono tornata nel mio piedistallo e la ‘voglia’ di soffrire, che probabilmente continuava a spingermi verso di lui, la sto lasciando alle mie spalle.

  • LaMilla, 4 Maggio 2022 @ 13:30

    E aggiungerei cara @Dispersa, che spesso le persone si dimostrano diverse o con qualità che non pensavamo avessero nel momento della resa dei conti. In positivo e in negativo. E parlo anche per me stessa.
    Ho scoperto una parte di me falsa e ipocrita, ma anche di possedere autostima e tenacia: non mi piego e non mi spezzo. E non permetterò mai più a nessuno di scalfire la mia serenità.
    Chi merita, avrà il mio tempo e la mia disponibilità. Tutti gli altri andranno a distribuire le loro briciole altrove.
    Un abbraccio grande.

  • LaMilla, 4 Maggio 2022 @ 13:15

    @Dispersa, lo spessore di un toporiccio investito in autostrada!… senza voler portare sfiga ai toporicci.
    Lui non è una pessima persona, anzi. Con amici e conoscenti è affabile e sempre disponibile a risolvere i problemi altrui, infatti è conosciuto e adorato da molti. Ma con chi gli è vicino e gli vuole bene sa essere estremamente egoista, vale per me ma soprattutto per la moglie. Io ho subito il suo menefreghismo solo una volta e gli ho dato un calcio nel sedere, la moglie lo subisce da più di trent’anni. È un uomo fisicamente possente ma emotivamente immaturo, una corazza smagliante all’esterno che nasconde un’anima insoddisfatta e infelice, vittima della sua stessa viltà.
    Di una cosa sono certa: anche se tornasse domani con le carte della separazione in mano, lo rispedirei al mittente perché io di un uomo così non so cosa farmene.
    Mi renderebbe la vita difficile e io amo le cose semplici.
    Non sono abbastanza passiva e sottomessa per avere al mio fianco una persona problematica e capricciosa.

  • ads, 4 Maggio 2022 @ 12:48

    @hara si sono meglio,e ti diro ci sono stato su ste app tuttavia rilevo che mi annoia parlare con una donna che ha ricevuto 50 richieste, alla fine il linguaggio è il medesimo,che pa.lle..per il mio ego supplicare una persona a rispondermi è devastante..
    poi non pago mi sono finto donna con un profilo, e li ho capito che non faceva per me.
    giudizio personale…queste app sopravvalutano un po ” la donna”
    nel mio panorama oltre ad un certo tipo di donna , ci sono anche i maschi essi incontro anche loro.
    ciao ragazze
    si lilly capisco..ma una vita senza essere importante per qualcuno,senza essere amata ricercata..è un po basica,
    mi piacerebbe essere un manichino inanimato ma non sono cosi.
    mi manca sempre qualcosa

  • cossora, 4 Maggio 2022 @ 11:55

    @ads la donna alfa non ha bisogno di sostituire.. ma che dici???
    Ha già tutto: lavoro, indipendenza, controllo sulla prole con/sull’ex marito.
    Il sostituto di solito non sporca, non impegna full time e non si trasferisce.
    Da di più: profondità di dialogo, sesso intenso, emozioni rare, in una parola da ‘esperienze’.

  • Dispersa, 4 Maggio 2022 @ 11:27

    @Lilly mai dire mai… Mi hai fatto morire dalle risate!! @Ads potrebbe aprire un sito d’incontri…

  • Hara, 4 Maggio 2022 @ 09:33

    @ads ma complimenti ! sei più bravo delle app consigliate da Cossora? 🙂

  • Lilly, 4 Maggio 2022 @ 00:01

    @ads grazie ma ora sto a posto penso che nemmeno mi suonasse il campanello l’uomo perfetto io coglierei l’occasione. In effetti mi rendo conto che per la prima volta nella mia vita…non voglio nessuno. Voglio stare sola. Ho risposto a @lia ma era una riflessione senza un interesse personale sulla fauna maschile…non mi interessa. Ma certo mi fa riflettere nel senso che se mai fossi interessata a un rapporto…aiuto! Ho letto un articolo che sosteneva che in pratica siamo tutti bisessuali. Forse in futuro mi stupirò!

  • Dispersa, 3 Maggio 2022 @ 23:04

    @LaMilla che uomo di spessore!!
    In realtà credo che le persone in determinate situazioni e momenti della propria vita cambiano in modo quasi radicale.
    Il mio ex amante lo conosco da una vita e posso dire che è sempre stata una persona simpatica, carismatica e matura… Con la mia entrata in scena si è trasformato in una specie di adolescente (nei miei confronti).
    Il mio compagno solare, leader sempre al centro dell’attenzione ma un po’ Peter Pan al mio ‘le cose non girano più come prima’ si è messo in riga diventando ‘adulto’.
    Non sono, o siamo, cattivi e subdoli ma probabilmente in certe circostanze ci trasformiamo in ciò che non pensavamo di poter essere.

  • elleelle, 3 Maggio 2022 @ 21:11

    @Ale
    “Ti amo tergiversando” è bellissima, però non va bene dare delle idee a questi mentecatti 😀

  • LaMilla, 3 Maggio 2022 @ 20:28

    @Ale, sei meraviglioso! D’altronde Romeo conquistò Giulietta tergiversando.

  • ads, 3 Maggio 2022 @ 19:48

    @lilly..hai dimenticato quelli che sono stati lasciati, prima gli devi fare da supporto psicologico, e forse sopportare le pretese della ex moglie dominante.
    panorama desolante anche secondo me, putroppo ci si abitua anche a stare soli.
    il fatto che incontri persone che vogliano solo quello, da un certo punto di vista è segno di vitalità,
    se vuoi in zona milano conosco due ragazzi 46 -50 anni lasciati da mie amiche,persone buone brave,..ma ci sono altri problemi,
    ovviamente loro in quanto donne alfa li hanno sostituiti dopo qualche anno

  • alessandro pellizzari, 3 Maggio 2022 @ 19:01

    Ti ama tergiversando. Un cialtrone

  • LaMilla, 3 Maggio 2022 @ 18:26

    @Ale, per un problema improvviso e di difficile soluzione sul lavoro mi sono trovata costretta a chiedere il suo intervento tecnico. Trovandoci faccia a faccia ne ha approfittato per dirmi che ancora mi ama. Gli ho chiesto se una persona che ama sparisce come ha fatto lui diversi mesi fa e ha tergiversato. Lui è veramente convinto di avermi dimostrato il suo amore con i fatti! Ma come si fa?
    Mi ha chiesto se voglio chiudere definitivamente e gli ho risposto che per me è già finita da diversi mesi. Se n’è andato offeso, povero tesoro!
    Negli ultimi giorni continua a mandare messaggi di natura “tecnica” riguardanti il mio problema lavorativo, come se io potessi leggere in questo un suo interessamento nei miei confronti. Io continuo a cestinare senza risposta.
    Ma questi soggetti non si arrendono mai?
    Possibile che di fronte al mio rifiuto fisico e verbale, che dura ormai da mesi, lui non voglia mollare la presa?
    Un caro saluto.

  • elleelle, 30 Aprile 2022 @ 00:38

    @Lia
    Mi consolo, non sono l’unica che perde colpi 😀 😀

  • Lia, 29 Aprile 2022 @ 18:28

    Cavoli vero @elleelle, ho sbagliato articolo… 😛

  • elleelle, 29 Aprile 2022 @ 16:25

    @Lia
    Purtroppo hai scritto sotto all’articolo sbagliato…
    Comunque siamo in tanti che la pensano così, forse anche per circostanze diverse.

  • cossora, 29 Aprile 2022 @ 14:36

    @lia mi sei sempre stata antipatica, non lo nascondo.
    Leggo questo tuo post e oltre a comprendere tutto quell’attrito ..mi scaldi il cuore.
    Io invece dico che sia tutto possibile, perchè non sei ne Old, ne Franca, etc etc
    Sei tu. Perfetta così come sei.
    Inizia da te. Ama te. Accetta te. In questo post mostri con forza la tua fragilità, Non ti trema la voce.
    Tu sei unica e il fatto che non ti trovi più in una situazione con l’ex amante, ne con l’ex marito dice solo una cosa: loro non vanno più bene per te.
    Non che tu non vai bene a nessuno.

  • Lia, 29 Aprile 2022 @ 13:54

    Vi leggo nel poco tempo che riesco ma mi trovo d’accordo con una linea più coerente, se volete più rigida, che rispecchia di più me stessa.
    Ho tradito ma non ho retto alla falsità.
    L’ho dovuto dire, così come ho dovuto chiudere con il mio amante quando ho capito la sua di falsità.
    Sposo in toto questa linea di pensiero perché è quella che mi rispecchia di più.
    Capisco le altre/gli altri che la pensano diversamente, ma @ragazze, stiamo parlando di un evento di una portata enorme.
    Ci siamo innamorate di un’ altra persona.
    Eravamo disposte a tutto per quel rapporto.
    Ha poca importanza com’è finita o come va avanti. Cerchiamo di focalizzarci sull’evento principale.
    Ero pronta a cambiare totalmente vita e questo non può non dirmi nulla sullo stato di salute del rapporto ufficiale e del mio grado di soddisfazione. Il punto di partenza non può essere, o almeno io non ci credo, un rapporto velocemente o facilmente recuperabile…ammesso che lo sia..e più in generale una mia ritrovata serenità interiore.
    Fare finta di nulla e andare avanti perché con l’amante non è andata, non è un tentativo di recupero e non risolve i problemi che si ripresenteranno.
    Il tentativo di recupero non può prescindere da un dialogo aperto e sincero tra due persone.
    Se proprio la devo dirla tutta, dopo un amantato finito male, capisco di più il recupero di chi, molto probabilmente non si è mai messo in gioco fino in fondo, rispetto a chi ha sofferto come un cane e avrebbe cambiato vita.
    Con questo auguro a tutte di procedere nelle loro attuali relazioni nel migliore dei modi.
    È solo che personalmente ci credo poco.
    Così come non credo che possa bastare un rapporto a metà con uno che amo, non credo che si possa portare avanti un rapporto intero con uno che non amo più.
    Tutto qui…
    Tutto il resto è compromesso, che non è ciò che meritiamo, ciò a cui dovremmo ambire.
    Non vi rispondete che non è possibile fare diversamente. Oldplum, Franca, Ariel, EP ecc. dimostrano il contrario…

  • elleelle, 27 Aprile 2022 @ 20:36

    @Ale
    No, guarda, a questi subnormali non la darei neanche se pagassero.

    @Cossora
    Credo al destino e sorrido molto, per fortuna!
    Se dovrà succedere, succederà, ma preferisco non aspettarmelo 🙂

  • cossora, 27 Aprile 2022 @ 16:33

    Dai @elleelle .. che cavolo vuol dire non lo faccio perchè vedo che tanto va male agli altri?
    Se un giorno dovrà succedere, succederà e basta. Nel frattempo goditela e sorridi!

  • alessandro pellizzari, 27 Aprile 2022 @ 16:02

    bloccato su tuti i fronti ma lui insiste e non solo con messaggi me lo trovo fuori dal lavoro, inseguimenti ecc. tutto il repertorio

    Sentire un avvocato se continua, non può fare stalking

  • alessandro pellizzari, 27 Aprile 2022 @ 16:01

    Per stare meglio sì, ci vuole un po’ di più e possibilmente senza altre interferenze. Il Codice del silenzio si chiama così, non Codice dei messaggi

  • alessandro pellizzari, 27 Aprile 2022 @ 15:53

    Il ritiro sociale e sessuale non è mai una buona cosa, anche dal punto di vista fisiologico. Reagire!

  • alessandro pellizzari, 27 Aprile 2022 @ 15:52

    Datti tempo, intanto lui ti ha notata no?

  • alessandro pellizzari, 27 Aprile 2022 @ 15:52

    Brava Viola! Mica bisogna cambiare lavoro per questi esseri, e ci mancherebbe pure quel danno!

  • alessandro pellizzari, 27 Aprile 2022 @ 15:48

    È raccontarsela e raccontartela, una gran presa per i fondelli e paraculata. Un po’ come quello che dice “amo te e lei in modo diverso”. Esiste il poliamore, ma di solito le due destinatarie sanno e accettano che ci sia una specie di harem ufficiale. Ma allora una non è più la moglie e l’altra non è più amante, sono “due” mogli. Grandissima cialtronata per fare i suoi comodi assolvendosi e cercando di fartela digerire

  • Marina, 27 Aprile 2022 @ 14:11

    @alessandro una domanda :
    Quando dice : io no ti ho mai tradita , io non sento di tradire te e nemmeno lei ( la moglie ) ovviamente , perché vi amo entrambe profondamente e ci sono sia per lei che per te allo stesso modo . Ma che significa ? Ma è possibile secondo te ?

  • Viola, 27 Aprile 2022 @ 12:44

    @Luce io non lo sento da un mese….anche noi lavoriamo insieme mi è capitato di vederlo da lontano….che dire….per me ora è differente…sono più consapevole, più centrata, più determinata, ovvio non è facile venire a lavoro e ci sono momenti di debolezza, ma Luce quello che mi trasmette forza è la certezza che non cambia nulla con lui ci saranno sempre le stesse dinamiche, e l’euforia iniziale il benessere immediato si trasformerebbe certamente in un mio malessere e disagio. Puntiamo su questo…..con lui io mi sento lontana d a me stessa….

  • elleelle, 27 Aprile 2022 @ 12:41

    @Lia
    Dimenticavo: sono stata in vacanza e ho visto l’uomo più bello della citta. Parlando del più e del meno mi ha detto “Dovresti passare a prendere un caffè!”. Come un iceberg gli ho detto che forse, la prossima volta che sarò in zona, tra qualche mese.
    Immagina la soddisfazione che do! 😀

  • elleelle, 27 Aprile 2022 @ 12:36

    @Lia
    Triste dirlo ma so che al 99% sarò da sola fino alla fine dei miei giorni dal punto di vista sentimentale. L’1% sarebbe un miracolo e di solito capita agli altri 🙂
    Sai cosa mi dico? Amen. Come le donne in passato restavano vedove e non si risposavano, così potrà essere anche per me. Vorrà dire che farò altro.
    Non mi faccio neanche domande sul perché e se sia una cosa giusta restare da soli. Vedo così tanta infelicità e insoddisfazione in giro, nonostante si sia in coppia, che comunque anche avere una persona al fianco non è poi quella meraviglia che vorremmo.
    Forse le vedove del passato avevano capito più cose di noi.

  • Ariel, 27 Aprile 2022 @ 11:44

    Love, 24 Aprile 2022 @ 11:08Rispondi
    Caro @Love sicuro non ti piacerà quello che ti scrivo
    Ma credimi che quando passano anni e ancora si resta con solo che la mente occupata anche solo che per cinque minuti ancora verso esperienza di vera manipolazione negativa dov’è ormai sta chiaro a te perché ne scrivi che questa donna resta tossica relazione che come sai sicuro significa che uno dei due e cioè in questo caso tu soffri di dipendenza affettiva infatti ancora ci sei ricascato non importa se per un minuto o un giorno o una scopata o al viversi il momento come scrive Cossora

    Purtroppo la tossicità è data dal DIFFICILE STACCARSI MENTALMENTE così tanto che nonostante qualsiasi cambiamento si faccia di interessi nuovi di lavori o progetti nuovi tant’è ci hai pensato e la hai rivista e ci sei andato a letto

    Non fraintendermi caro Love non sentirti inadeguato o colpevole di GNIENTE no colpa no giudizio negativo ma Caro Love se fai terapia e questo terapeuta ancora dopo anni non sei riuscito a staccarti del tutto veramente a posare veramente una pietra sopra con vera indipendenza tua mentale e reale
    Ti incoraggio semmai a provare a cercarti un vero terapeuta specializzato in relazioni tossiche
    Uno generico in certi casi NON BASTA

    Queste realtà Caro Love possono essere molto difficili a rendersi davvero liberi dalle proprie ferite “antiche” che ciascuno di noi
    Io ero piena di miei nodi antichi ci ero cascata come una pera cotta
    Pur avendo scoperto al epoca che lui stava col disturbo del comportamento Borderline ero sottomessa anzi lo vedevo come poverino è malato e quindi per me lo amavo così tanto da farmi massacrare da azioni di silenzi riprese mi usava come fa ex tua per poi sparire di nuovo

    Carissimo Love sicuro hai fatto molta strada ma occorre completare il tuo percorso rivolgendoti a veri aiuti tear aperti I gente che abbia in maggioranza casistica casi di relazioni tossiche

    Almeno potrai provarci
    Sono certa che c’è la farai ma ti dico ci sono passata e occorre curarsi senza farsi problemi senza mollare la terapia e anche cambiare terapeuta se ancora accadono episodi come pensarci rivedersi scoparci

    È una azione di vera dipendenza mentale ed affettiva che ha radice in nodi antichi da risolvere ancora

    Forza Love non me ne volere ti sto incoraggiando e sostenendo !
    Un abbraccio caro.

  • Luce, 27 Aprile 2022 @ 09:20

    Si certo…da sola non ce l’avrei fatta. Adesso vado a giorni alterni per fortuna.
    Alessandro, quando scrivi, 15 giorni sono pochi…intendi dire per stare meglio dopo il suo ultimo messaggio?

  • sunflower, 27 Aprile 2022 @ 09:10

    @Luce resisti, ci sono passata anche io, bloccato su tuti i fronti ma lui insiste e non solo con messaggi me lo trovo fuori dal lavoro, inseguimenti ecc. tutto il repertorio, adesso forse (spero) lo ha capito che è finita. Quando sei in crisi, fai come me, mi rileggo le sue chat deliranti, il famoso quaderno di Ale con il bello e il brutto (e il brutto supera sempre di gran lunga il bello).
    Aiuta ti assicuro. cerca di voletti bene. un abbraccio

  • alessandro pellizzari, 27 Aprile 2022 @ 05:45

    Devi farti assistere da un esperto se non migliora. 15 giorni però sono pochi anche se vacillare per uno squallido come stai nn è buon segno. Pensaci non possiamo fare tutto da soli

  • Luce, 26 Aprile 2022 @ 21:40

    Sos…vi chiedo una mano perché ho un momento di crisi pesante. Dopo anni, ho finalmente applicato un no contact serio, che lui ha provato ad interrompere con messaggi banali ed inconsistenti.
    Ho tenuto duro e credo abbia desistito. E ci sto male. Sono passati 15 giorni … a volte ho dovuto vederlo per lavoro…sono stata “di ghiaccio” . Ma è dura. Provo a trovare la motivazione ma non riesco a uscire dal pensiero …

  • cossora, 26 Aprile 2022 @ 11:42

    @lilly cara non sei pronta ora. Se ti ritrovi a valutare un’offerta sbagliata sicuramente non hai centrato bene la domanda.
    Datti tempo, rimetti in asse la tua vita (se hai voglia di flirt e di passatempi per un week end o un’estate va benissimo ma devi sapere dall’inizio che è quello che vai cercando) e poi le cose verranno da se, tu e gli allocchi non vi incrocerete neanche.

  • Dispersa, 25 Aprile 2022 @ 19:06

    @Love io in una situazione diversa dalla tua, perché come ben sai non avrei mollato la mia famiglia, posso dirti che i suoi ultimi ritorni con sparizioni (non totali perché lavoriamo assieme) hanno portato poco squilibrio.
    Come per dire ‘bhee sei sempre tu che mi cerchi’ … Io non muovo più un dito, perché come scrivo sempre’ tutto cambia e si trasforma’!!
    In bocca al lupo!!

  • UnaStellasullaLuna, 25 Aprile 2022 @ 16:28

    @Lilly, che dire.. che tutto il mondo è paese? che gli uomini e le donne sono uguali? Forse, per certi versi, ma in percentuali nettamente diverse. Resta il fatto che giocare con i sentimenti altrui e certi altri comportamenti correlati sono deleteri e, una volta risvegliate/i da questo sogno infranto dobbiamo e possiamo davvero uscirne.
    Il guaio è che qualche strascico lo lasciano, come dici anche tu @Lia. Il vuoto lasciato può rendere difficoltosi aprirsi, c’è il rischio di fare paragoni, niente sembrerebbe calzare perfettamente addosso, ma.. abbiamo ancora il nostro caro vecchio istinto (specialmente noi donne!), oltre naturalmente al tempo come dice @Ale. E’ una questione di fiducia, e quando arriva la persona giusta sentiamo di poterci mettere di nuovo in gioco.

  • Lilly, 25 Aprile 2022 @ 15:22

    @lia in giro il panorama è terribile, confermo. Non me ne vogliano i maschietti del blog, ma è così. Se sono liberi e senza un matrimonio alle spalle, di solito nascondono dei mostri nell’armadio, una specie di alter ego che quando fa cucù ti metti a urlare. Se invece hanno un matrimonio o cmq storia importante alle spalle, generalmente vogliono solo farsi grandi scorpacciate di sesso, cosa che andrebbe anche bene ma non si fanno scrupoli per averlo, sono pessimi e anche abbastanza beceri nei modi. Forse sono stata molto banale, forse sembra che ho scritto solo basandomi su cliché ma ragazze…parlo per ciò che ho visto.

  • alessandro pellizzari, 25 Aprile 2022 @ 14:26

    Il mercato degli uomini papabili non è messo bene ma tu datti tempo. La selezione non fa mai male. A meno che non si voglia fare solo sesso

  • Lia, 25 Aprile 2022 @ 14:02

    @Ragazze, ma che mi sta succedendo?
    Sto conoscendo tanti uomini ma perdo interesse.
    Non riesco proprio a sbloccarmi.
    Molti si suicidano dopo la seconda frase che scrivono come la scriverebbe Tarzan.
    Altri li trovo interessanti, ma poi quando ci incontriamo non mi piacciono più.
    Faccio continui confronti mentre forse dovrei prendere tutto più alla leggera…
    Una cosa mi sento di dirla. Se decidete di separarvi, fatelo per voi stesse, non deve farvi paura l’idea di restare sole.
    Il panorama in giro non è dei migliori.

  • alessandro pellizzari, 25 Aprile 2022 @ 12:43

    Lui mi diceva: cucciolo, tesoro mio ma non devi soffrire, mi vedeva piangere ( e io non piango davvero mai) e faceva il musino dispiaciuto come i bambini… La sua frase preferita , ovviamente verso la fine, non nell’idillio iniziale, era: non puoi giudicare i miei comportamenti come giudichi quelli di chiunque altro, devi contestualizzare amore

    Un po’ come dire a un sofferente dai che dopo passa o non è niente reagisci

  • Titti, 25 Aprile 2022 @ 12:04

    @viovio @milla @viola. Anche io all’epoca ho provato a spiegare il mio dolore , la mia sofferenza. Mi sono sentita così stupida, poi. Lui mi diceva: cucciolo, tesoro mio ma non devi soffrire, mi vedeva piangere ( e io non piango davvero mai) e faceva il musino dispiaciuto come i bambini… La sua frase preferita , ovviamente verso la fine, non nell’idillio iniziale, era: non puoi giudicare i miei comportamenti come giudichi quelli di chiunque altro, devi contestualizzare amore. Non sono libero di fare tutto ciò che vorrei. E infatti non faceva e non ha fatto nulla. Mi ha sempre e solo usata e manipolata, come un giocattolino , appunto. Anche il suo ultimo messaggio, da un numero sconosciuto era un tentativo di manipolazione, un amo lanciato a costo zero. Se abbocca bene, altrimenti ne manderò un altro fra qualche mese. Penso con orrore a come la sua vita sia rimasta esattamente com’era. Prima durante e dopo la nostra storia. Ha preso il giocattolo, lo ha usato, li ha buttato nella cesta e ogni tanto butta un’occhiata per vedere se c’è ancora.

  • alessandro pellizzari, 25 Aprile 2022 @ 10:13

    Il caso di love dimostra che ci sono anche le donne seriali, che stampellano il proprio matrimonio che non lasceranno mai per interesse economico status sociale o altro. Sono meno degli uomini ma ci sono.

    Il suo comportamento che liquida il tuo dolore con dei generici mi dispiace mentre si dilunga sulle Sue sofferenze è tipico di questi egoisti che vi vedono come un pasto da consumare.

    Inutile spiegare un bel niente a questi esseri perché di voi non gliene frega niente, siete giocattoli

  • Lilly, 25 Aprile 2022 @ 00:28

    @viola infatti, spiegare a volte serve magari a noi, perché abbiamo bisogno di tirare fuori tutto quello che abbiamo dentro, ma di certo non serve a lui né al rapporto. O meglio, serve nei rapporti sani, ma non è il caso dei rapporti che purtroppo ci troviamo a vivere noi. Io ho fatto l’errore di rispondere a delle sue mail perché volevo spiegargli come mi ero sentita. Il risultato è stato solo un turbinio di parole sue piene di bugie, dove io e quello che avevo passato non veniva preso in considerazione. Solo tanti mi dispiace, ma poi tutto si concentrava su di lui. E rispondere e cercare di spiegare ha avuto il solo risultato di farmi stare peggio perché mi sono scontrata con le solite bugie e tentativi di manipolare. Quindi ora quando sento di avere qualcosa da dire, lo scrivo…e poi lo elimino. Perché se devo tirare fuori ben venga. Ma non con lui. @love mi stupisco sempre quando ti leggo. Ho sempre pensato, creduto, che le donne avessero un naturale istinto gentile che le portano ad essere più “pure” nei confronti dell’amore. Nel senso che non fossero così subdole in faccende amorose, che non fingessero amore così crudelmente, che fossero più sincere. Come sempre sono una grande ingenua. La donna che ti fa soffrire è la prova del mio errore di valutazione e mi fa una gran rabbia. Essere amati è un privilegio enorme. E lei non lo merita questo tuo amore. Ma lo sai già… mi dispiace tanto. Vorrei che tu potessi conoscere una donna davvero meritevole di questo tuo amore.

  • LaMilla, 24 Aprile 2022 @ 23:12

    Cara Viola, da una sparizione non si torna indietro. È uno dei comportamenti irricevibili e inaccettabili per me. E il loro silenzio ci dà tutte le risposte che cerchiamo.
    Un abbraccio.

  • Viola, 24 Aprile 2022 @ 18:33

    @lamilla, io quando ho finito ho provato a spiegare le mie ragioni, cercando di fargli vedere la mia sofferenza…ho sperato che lui mi rispondesse…ti capisco….ma effettivamente la non risposta, il silenzio di fronte alla mia spiegazione…mi ha dato ancora più consapevolezza sul fatto che non è necessario “spiegare” e forse sono arrivata al punto che non è neache giusto sempre dare una spiegazione sulla scelta della tutela della priprioa persona….

  • alessandro pellizzari, 24 Aprile 2022 @ 16:48

    Brava!

  • LaMilla, 24 Aprile 2022 @ 16:43

    @Ale, difatti sono sparita da quattro mesi. E non ho più risposto ai suoi continui e patetici tentativi di riattaccare bottone con le scuse più imbecilli.
    Cestino messaggi e vocali senza neppure aprirli.
    Che sguazzi pure nella sua melma!
    E ringrazio nuovamente tu e tutte le ragazze e ragazzi del blog per avermi dato gli strumenti per aprire gli occhi e fuggire da tanto squallore!

  • alessandro pellizzari, 24 Aprile 2022 @ 16:28

    Dovete sparire voi!

  • LaMilla, 24 Aprile 2022 @ 16:21

    @Love, la sparizione è la più dolorosa e umiliante forma di menefreghismo che certi soggetti mettono in atto, perché ti impedisce di fare valere il tuo punto di vista e le tue motivazioni, facendoti veramente sentire come un giocattolo vecchio e usurato buttato via e poi ripreso in mano per capriccio.
    È come ricevere uno schiaffo in piena faccia, che fa malissimo ma al tempo stesso ci risveglia dal letargo, ultima e definitiva prova del fatto che queste persone non ci amano e soprattutto non meritano tutto l’amore e il riguardo che noi invece abbiamo dato loro.
    Dopo 24h di silenzio (addirittura era online e leggeva i miei messaggi senza rispondere) ho sentito qualcosa che si accartocciava dentro di me e il sentimento durato due anni è morto all’instante, in tre nanosecondi, seppellito dall’orgoglio e dalla consapevolezza di meritare molto di meglio.
    Sono contenta per questo tuo progetto a lungo termine e ti faccio un grosso in bocca al lupo!
    Un abbraccio.

  • alessandro pellizzari, 24 Aprile 2022 @ 13:03

    In copione fotocopia del cialtrone e pure piagnucolante

  • sunflower, 24 Aprile 2022 @ 12:43

    @ale come sempre interessante e veritiero il tuo articolo. Dopo che lo ho finalmente lasciato il mio ex ha continuato a bombardarmi di messaggi, agguati fuori dal lavoro, inseguimenti in auto, telefonate singhiozzanti insomma tutto il repertorio. Quando gli ho chiesto se ci fossero novità sul fronte famigliare sgusciava via con risposte smozzicate e balbettare, fino a quando la verità è venuta fuori, fatti nulla e la richiesta di essere ancora la sua amante. mandato a stendere e bloccato

  • alessandro pellizzari, 24 Aprile 2022 @ 12:17

    Lei deve rispondere a un marito e ai suoi interessi capitali, allora ripone in armadio il giocattolo

  • Love, 24 Aprile 2022 @ 11:08

    @Lamilla, quelle poche volte che scrivo lo faccio per far vedere che anche se raramente ci sono uomini che attraversano le stesse vostre situazioni.
    Se dovessi essere obbiettivo, mi ritengo quasi fuori, ho solo dei momenti in cui provo più che dispiacere, delusione.
    La delusione perché non concepisco questo tipo di atteggiamento non solo da lei, ma anche sa tanti altri…poi basta leggere qui e vedi che c’è di peggio.
    Ammiro chi fa la scelta di cambiare la propria vita a prescindere dall’amante e non lo dico perché a me non è andata bene, perché ritengo che l’amante abbia dato modo di vedere che non c’è poco, ma molto che non va.
    Mi rendo conto che non è così facile nei fatti…il.facile è solo nelle parole.
    Qui ne sanno qualcosa @Viovio o @Maddy, sanno a volte i miei pensieri ed i miei momenti…e siamo un reciproco aiuto.
    Molte volte lo sono state e lo sono tuttora, sanno usare il bastone con me quando serve, così come @Ale…i loro consigli sono preziosi.
    @Outlier, hai ragione piu che toccare il cielo con un dito, ho vissuto lei in maniera “libera”, nessuna paura o freno da parte sua, e questo è impagabile.
    Non so…se riesco a farmi capire.
    Cosa intendo fare ora??
    Non so, da un anno a questa parte ho un obbiettivo ben preciso che durerà ancora due/tre anni che mi occupa quel tempo che prima mi dava modo di pensare ed in quei pensieri c’era molto spesso lei, e non ho tempo per altro.
    I giorni dopo quella cena sono stati diversi dai tempi passati, nessuna smania di vederla, di chiamarla o poterla rivedere, mi sono vissuto come direbbe @Cossora “il momento”, potrei dirti che ho appagato il maschio che c’è in me.
    Ripeto…la delusione?
    Lo sparire…non mi è piaciuto da parte sua.

  • alessandro pellizzari, 24 Aprile 2022 @ 09:54

    Grazie a te Stella per condividere i tuoi pensieri e consigli con noi così ben scritti. Colgo l’occasione per ringraziare tutte coloro che me li mandano, compresi i piccoli preziosi spunti per realizzare le rubriche Cialtrones e Il peggiore della settimana

  • UnaStellasullaLuna, 24 Aprile 2022 @ 09:25

    Grazie @Lilly per le tue bellissime parole. La forza, quella inesauribile, che sembra perduta solo perché gli occhi e il cuore sono pieni di altro.. a volte abbiamo davvero bisogno di qualcuno che ci aiuti a ritrovarla e a tirarla fuori.
    È vero @Viola, cambiamo noi (e meno male!)

    Un grazie immenso @Alessandro per la condivisione!

  • alessandro pellizzari, 24 Aprile 2022 @ 09:01

    Cara laMilla lui così tasta il terreno e ti prende la temperatura nel modo più semplice e meno costoso che ha. Lo fanno tutti questi uomini. Il rispetto e la dignità suoi non c’entrano e sai perché? Perché non hanno rispetto per voi, e se tu non hai rispetto per una persona non le dai dignità e quindi puoi anche comportarti male. Pensa quanto ti ama e ti ha amato uno così

  • Outlier, 24 Aprile 2022 @ 08:52

    @Love mi dispiace tanto, ma ti capisco davvero tanto perché lui fa così anche con me. Ti fanno toccare il cielo con un dito per poi farti toccare l’inferno un secondo dopo. Però è vero, dipende da noi. Ora come pensi di reagire?

  • alessandro pellizzari, 24 Aprile 2022 @ 08:45

    In questi casi dovete alzare un muro fra voi e il passato che si ripropone

  • Titti, 24 Aprile 2022 @ 08:28

    @Love, mi fa rabbia leggerti . Credo che lei faccia semplicemente ciò che le va, quando le va. In spregio della tua persona, dei tuoi sentimenti. Il mio avrebbe voluto fare lo stesso ( chi non lo vorrebbe? Poi c’è chi ha coscienza e chi no) passando da : ti amo da morire a quando sono con te non sono lucido ( leggi: vengo a letto con te in stato di trance?) a ho fatto una scelta di vita ( ma vaffa) a non voglio che tu esca dalla mia vita ( ovviamente, sai che comodità la scopata a chiamata senza impegno) a non si tratta solo della mia vita ma di quella della mia famiglia. Ogni tanto cerca ancora un contatto. Io ormai ho chiuso e la questione non mi tange più. In passato ho resistito ( facendo una fatica immensa e soffrendo da cani), aggrappandomi alla certezza che avrebbe rimesso in piedi sempre lo stesso schema, ogni volta un po’ più umiliante per me. Una spirale senza fine, verso l’inferno. Devi resistere @Love, ormai il copione è questo. E ti fa male e basta. Solo tu puoi mettere la parola fine, lei non ne ha nessun interesse, le va benissimo così, al netto di pianti e belle parole che lasciano il tempo che trovano.

  • Viola, 23 Aprile 2022 @ 20:58

    @Love, è vero…dopo mesi di silenzio anch’io pensavo che dopo sarebbe cambiato tutto….ma non cambia nulla….cambiamo NOI per fortuna!!!!

  • LaMilla, 23 Aprile 2022 @ 16:48

    @Love, mi dispiace per questa ennesima presa in giro. Ero convinta che ormai tu ne fossi fuori.
    Non permetterle più di entrare a gamba tesa nella tua vita.
    Un abbraccio.

  • UnaStellasullaLuna, 23 Aprile 2022 @ 16:45

    @Love.. è il circolo vizioso che riprende.. e fa male, in maniera inversamente proporzionale a quanto è stata intensa quella chance concessa. Sensazioni amplificate, nel bene ma anche (poi) nel male, quando la ferita brucia ancora più di prima.
    Curala e riparti, con forza e coraggio. Ognuno di noi vale molto di più dell’essere “l’ogni tanto” di un altra persona, non dimentichiamolo! Un abbraccio

  • Lilly, 23 Aprile 2022 @ 16:37

    Che bello questo articolo… c’è molta delicatezza ma al contempo tanta tanta forza. Grazie di ❤

  • LaMilla, 23 Aprile 2022 @ 16:25

    @Ale, nei giorni scorsi mi scrive chiedendomi gli orari di apertura della mia attività, informazioni reperibilissime su internet o sul numero telefonico aziendale. Ho letto senza rispondere, cestinando i successivi vocali senza ascoltarli.
    Quello che mi fa arrabbiare è il suo atteggiamento di chi lancia il sasso e nasconde la mano. Io ho accettato che è finita, per colpa sua tra l’altro, e mi sono cancellata dalla sua vita.
    Possibile che certe persone non siano in grado di comportarsi con un minimo di rispetto e dignità?
    Omuncoli.

  • alessandro pellizzari, 23 Aprile 2022 @ 16:16

    Entro tre mesi statisticamente quello che lo fanno davvero l’ufficiale e gentiluomo

  • P2410, 23 Aprile 2022 @ 13:52

    Ciao Ale,

    Abbiamo avuto il fatidico confronto finale in cui io gli ho detto che non ho intenzione di fare l’amante. Lui mi ha detto che vuole tutelare il nostro rapporto, che non mi vuole come amante, che sa bene che la crisi con la moglie prescinde da me e che vuole fare le cose fatte bene con me. Abbiamo deciso di non parlarci più finché non ci saranno le condizioni giuste, è un mese che non ci sentiamo (sta rispettando il mio cds perché sa che deve tornare solo con delle novità). Ora mi chiedo, quanto ci mette un uomo a fare il fatidico passo, se mai lo farà?

    Un caro saluto

  • Ariel, 23 Aprile 2022 @ 13:51

    Love, 23 Aprile 2022 @ 09:20Rispondi
    Si caro Love ti usa come un bambolotto nel suo armadio !
    Ora la esperienza emotiva del DOPO forse può aiutarti a uscire dal suo armadio dei giocattoli di cui tu sei uno dei tanti che ha sicuro compresi o il marito!

    Caro Love ti auguro di riuscire a trasformarti da Burattino Pinocchio a vero Uomo in vera carne ed uscire dal armadio dei suoi giocattoli!
    Un caro Abbraccio so che ce la stai mettendo tutta e ce la farai anche tu sicuro!
    Per uomo resta ancora più difficile ,secondo mio modesto pensiero,staccarsi perché esiste iinnegabile involontario condizionamento maschilismo che non fa solo danni alle donne da secoli ma pure a tutti gli uomini di vera buona essenza e volontà quelli davvero di grande Valore spirituale e concreta educazione interiore come percepisco essere per te ,ecco che il maschilismo incide pesante su ad esempio la dinamica inversa che ti ha coinvolto in vera esperienza tossica con una donna manipolatrice negativa nella sua dinamica di comportamento verso di te.

    Ora il famoso uomo che deve NON PUÒ AVERE DUE DI PICCHE
    È qualcosa di arcaico involontario condizionamento che crea ancora più sofferenza e difficoltà a un uomo che vive esperienza di giocattolo in mano a una donna
    Venir usato come un oggetto forse per un uomo esiste un oggettivo arcaico aggravante
    Una onta difficile da accettare per orgoglio maschile arcaico

    Detto ciò ,però tu Love sei Love e cioè un Vero Uomo con sicuro molti validi talenti perché come saprai le prede vittime temporanee vengono scelte proprio se hanno veri talenti in ogni ambito personali e sociali perché la manipolazione negativa succhia energie buone e più sono buone più diventano prede appetibili bambolotti da armadio giochi.

    Ce la farai del tutto caro Love forza apri la porta e esci dal suo armadio e vola nella tua vera vita nuova da giochino che lei ti considera oggetto a Uomo vero quale sei!

  • Ariel, 23 Aprile 2022 @ 13:05

    Gia verissimo l’andamento tipico comportamento di chi manipola negativamente e cioè mettendo in atto una chiara strategia tesa ad aver come obbiettivo il continuare a “Trattenere la preda” perché in queste relazioni affettive resta ovviamente più facile ed evidente ,secondo me,il fatto che un amantato rispecchia oggettivamente sempre un disagio interiore
    Perché ciascuno porta nel suo matrimonio il dolore la delusione o sofferenza per cui ci si guarda intorno e spontaneamente ci sii attacca a mo di canna del gas per sopravvivenza

    Così resta in un certo senso molto più facile e evidente per uomo manipolare negativamente la amante che considera troppo spesso un atout nella sua vita da MASCHILISTA ARCAICO in cui prevale la SUPER CONFORT BENEFIT ZONE!!!

    E che per attuarla cosa di meglio che fare il TEATRINO DEL AMORE E CUORE???

    Si siamo ancora considerate oggetti dagli uomini bamboline da mettere in fila nel loro armadio ,pronte a SERVIRE a OBBEDIRE nel migliore dei modi e cioè sfruttando lui le fragilità interiori ANTICHE di lei,

    Nel matrimonio può avvenire eccome la manipolazione negativa non risparmia nessun tipologia di relazione affettiva ma resta più difficile ancora rendersene conto in qualità del ruolo stesso di moglie ,perché logico si sta dentro una famiglia che ci si è costruito insieme
    Magari esistono figli e quindi resta oggettivamente più difficile restare senza lenti offuscate da condizionamento umano in cui tutti logico si resta portati a vedere la situazione in seno a propria famiglia con occhi diversi più sullo stesso piano paritario per i ruoli stessi del essere sposi o compagni

    Nel amantato resta più facile per uomini Maschilisti intortare di brutto le donne che appunto nella loro sofferenza presente magari da anni in matrimonio difficile soffrono e quindi si attaccano più facilmente

    Io stessa addirittura ero libera vedova e proprio per mia fragilità di sofferenza che mi sono fatta intortare mi ero attaccata a un vero CIALTRONZO per un mio nodo o più nodi antichi che “ grazie” a questa esperienza vissuta pur se dolorosa mi ha finalmente fatto scoprire i miei veri perché mi ero così attaccata a un soggetto che stava solo che a sfruttare me stessa e le mie buone energie

    Ero esattamente per lui una bambolina che lui chiamava amore del mio cuore vita mia facciamoci nuova vita insieme
    Poi visto che lo avevo mollato mi scrisse
    Ma no dai mi sono innamorato davvero avevo paura mi scartassi solo perché ero sposato
    Mi disse viviamocela così !!!
    Meno male che facevo già terapia a stecca e che
    SONO SCESA DAL SUO ARMADIO
    A MO DI Pinocchio che da BURATTINA MI SONO TRASFORMATA IN CARNE VIVA IN GRADO DI USCIRE DAL SUO ARMADIO DEI SUOI GIOCHINI DELCCXXXZO !

    Ah ah ah

    Bonjour
    CI STA SEMPRE TEMPO PER RINASCERE PER PASSARE DA BAMBOLINA A VERA DONNA CON OVAIE VIVENTI !!!
    Ah ah ah

    Buon sabato e domenica NUOVI E VIVI ANCORA !!!!
    nonostante tutto !!!!

  • alessandro pellizzari, 23 Aprile 2022 @ 12:55

    Non ti ama ti usa per stampellare il suo matrimonio

  • alessandro pellizzari, 23 Aprile 2022 @ 12:54

    Grazie a voi

  • Viola, 23 Aprile 2022 @ 12:03

    Bellisssimo articolo!!!!!!! Grazie

  • Lia, 23 Aprile 2022 @ 10:32

    Non mi sono accontentata e prova del nove superata! Grazie @Ale! Bello iniziare la giornata con questa consapevolezza!

  • Love, 23 Aprile 2022 @ 09:20

    Quanto ha ragione questo scritto…nove mesi dove non c’è più stata una sola parola tra me e lei.
    Ora non sto qui a scrivere il motivo, fatto sta che ci si incontra, non succede nulla ma i sentimenti la passione sono più che vivi, basta stare vicino per sentirlo.
    Passa un altro mese, fatto di…nulla, solo semplici saluti quando entra nel mio locale, nessun occasione di dirsi qualcosa o altro.
    Passa un mese…un invito a cena.
    Accetto, forse più per sfida, per rabbia? Non lo so nemmeno io, però ci vado, avrei potuto rifiutare, ma non l’ho fatto.
    Forse anche la voglia di potermela portare a letto.
    Una cena dove, poco dopo esserci seduti…
    “Lo sai vero che ti amo talmente tanto che non voglio farti soffrire…!”
    Le ho risposto che non si è mai resa conto di quante volte posso aver sofferto in silenzio e senza averle mai creato un problema.
    Mentre ci avviamo al parcheggio la prendo e la bacio, e dieci minuti dopo eravamo a casa mia…forse sono stati i mesi passati di lontananza o forse…non so nemmeno io, ma è stato tutto più bello del solito…con un unico grande punto di domanda, un lungo pianto da parte sua abbracciata stretta a me.
    “Ora so di poter venire da te come e quando voglio!”
    Al mattino seguente si è presentata da me…per dirmi cosa aveva raccontato a lui…da allora è passato un mese, non si è più fatta vedere fuorché alla vigilia per farmi gli auguri….
    Come si sta??
    All’inizio al settimo cielo….poi ti rendi conto che forse è stato solo poter venire a letto ancora una volta con me.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.