Digital watch

Il concetto maschile di tempo indeterminato: mai una data precisa

Il caso dei molti anni di amantato e lui che dice aspetta un attimo

Tempo significa rimandare, come il controlli dal dottore

Tempo significa fregarti

C’è anche chi si arrabbia: se mi metti alle strette rischi. Ma questo è amore?

Cosa devi fare tu: io un tempo preciso ce l’ho e te lo do io

Una road map fatta da te con scadenze preciseIl concetto di tempo al maschile non prevede tappe: tutto in un colpo solo e la storia della palestra

Prendere o lasciare

Intanto il codice del silenzio come un mutuo variabile

Condividi:

194Commenti

  • Ariel, 23 Agosto 2020 @ 21:58 Rispondi

    La regia di Gine ,la piccola tenera Gine è e resta adorable!
    Si ,faccio parte delle fans di Gine e non mi disturba affatto il prologo e la sua presenza e vista ,perché non inficia affatto il contenuto della tua espressione a tema
    ,ma anzi per poter ascoltare e interiorizzare bene occorre una introduzione ,siamo a @acasadiAle e meno male che Ale ha la Gine per dirla alla milanese con articolo davanti al nome proprio.

    Vabbè dai fatte le mie volute coccole da lontano alla Gine ,
    Vengo al dunque e che dire te lo avevo giusto scritto ieri
    Okkei la firma al mio libro ,si in futuro ,ma quando?????

    Esattamente questa la ultima estate senza la firma?
    Ecco che benissimo hai fatto a prendere la palla al balzo e farci questa diretta perché in effetti le Care Amanti che si ostinano a stare in amantato per anni e anni hanno bisogno sicuro di essere accompagnate per mano alla uscita e chiusura di relazioni che dai dopo anni ,come tu stesso dici dopo tre anni Non si può sentire che ancora ci stiano insieme che ancora facciano domande ,ma care ragazze ormai avanti non solo nel amantato ,,ma passa il tempo e sicuro ciò che resiste ed esiste é una forma di dipendenza da curarsi sicuro in un percorso terapeutico.

    Ecco che il tempo da definirsi a date precise riguarda sicuro soltanto le relazioni entro i tre anni di durata che già è molto perché in realtà il max è un anno per fare una road maps seria e condivisa.

    E comunque benissimo fai e quantonresta utile sicuro farsi il passo è ripasso nella tua diretta perché come già scrissi qui le video dirette e registrate sono veramente efficaci perché tu sei davvero un grande Comunicatore
    Ci aiuti tanto Caro Alessandro Magno???

    Ah ah ah ,
    Grazie merci et a mercoledì per la prochaine e spero che la Gine piccola tenera ,ah ah te la porti a Milano con te così almeno il suo vocione potrò ascoltare.
    Ti assomiglia davvero
    Grande e tenera allo stesso tempo ,
    Come te!

    • alessandro pellizzari, 23 Agosto 2020 @ 23:35 Rispondi

      Ginevra ringrazia ma rimane al mare

  • Ariel, 23 Agosto 2020 @ 23:44 Rispondi

    Peccato !
    Salutamela e però potresti mettere una sua foto in sostituzione temporanea.
    Ciao Gine fai la brava che ti aspettiamo nel prossimo futuro!!!

  • Stella, 24 Agosto 2020 @ 08:05 Rispondi

    Ciao Ale mi piacciono molto le tue dirette…sai pensavo che io mio ex i tempi li aveva rispettati , dichiarato crisi a casa e ne ho lo prove ,siamo andati insieme dall’ avvocato,era presente in tutto eppure ha scelto Canossa perché la moglie lo avrebbe messo in mutande e famiglia contro ,ha preferito ritornare nella confort zone farsi zerbino e perdermi…

    • alessandro pellizzari, 24 Agosto 2020 @ 13:32 Rispondi

      Non era alla tua altezza

  • Dispersa, 24 Agosto 2020 @ 10:12 Rispondi

    Sempre belle le tue dirette…. Io fortunatamente (anche se la fortuna è altra cosa) quella del ‘dammi tempo’ non l’ho mai subita!!
    Credo che quando si arriva a dire una cosa del genere, passato un tot di tempo il messaggio è ben chiaro!!
    Mi soffermo su quello che più interessa a me…. A quello che ha il coraggio di dire ‘ritrovati con tuo marito’…. Nel mio caso ‘metti la testa apposto’ dopo aver chiuso (sempre lui) per l’ennesima volta perché ‘i figli….’ alle porte delle vacanze…. Io l’ho interpretato come un suo timore che io possa andare verso altri lidi (visto che di solito mi riprendeva prima delle vacanze)…. Ma forse come dici te è stato un modo ‘gentile’ per accompagnarmi alla porta…. Quante cose si scoprono qua con te…. Grazie!!

    • alessandro pellizzari, 24 Agosto 2020 @ 13:33 Rispondi

      Grazie a te

  • cossora, 24 Agosto 2020 @ 15:47 Rispondi

    Ce l’ho anche io un’espeienza. Che nonostante il rapimento per dirmi che ‘ha pensato di separarsi’, la cena più notte in un castello e il giorno dopo il mare .. mi ha detto in seguito che comunque voleva fare le cose con calma.
    Dovevo scapare allora. Ma il covid ha fatto un ottimo lavoro pochissimo dopo.

    • alessandro pellizzari, 24 Agosto 2020 @ 15:59 Rispondi

      sarà stato il castello…

  • agnese, 24 Agosto 2020 @ 16:46 Rispondi

    Quando ho cominciato a parlare del tempo ho sentito ‘ora non posso, non so quando’ e una volta gli è sfuggito un ‘c’era un attimo quando ci avevo pensato sul serio’…. Una frase che mi ha provocato un vero dolore fisico e lasciata senza il respiro . È stata detta un anno fa ma ancora appena ci penso mi piega in due….

    • alessandro pellizzari, 24 Agosto 2020 @ 20:32 Rispondi

      Una frase crudele

  • Blu, 24 Agosto 2020 @ 17:48 Rispondi

    Per me le tappe sono state fondamentali. La terza estate separati non l’avrei potuta affrontare così decisi di sparire. Lui annullò le sue vacanze e fu la prima estate insieme. Il tuo sfinimento ti fa diventare molto credibile e in quel momento lui prende decisioni. Accettare i nostri limiti di sopportazione e imporli a lui, e prima ancora a noi stesse che a volte fingiamo di non vederli, aiuta a non farsi davvero troppo male.

  • cossora, 24 Agosto 2020 @ 19:37 Rispondi

    Si @Ale, probabilmente era infestato dalle anime de li’ mortacci sua.

  • Ariel, 24 Agosto 2020 @ 21:15 Rispondi

    Ma scusa @Cara Agnese
    La esperienza mia personale a leggerti qui in questa sola frase che ti ha detto la risposta ESATTA da dirti
    È un vero NARCISISTA STRONZISSIMOOO

    Ma solo la CRUDELTÀ come ha giustamente sentito tu Cara @Agnese e pure il commento esatto qui di @acaroAlessandro,
    Veramente la crudeltà fa parte del Narcisismo Maligno ,si chiama così
    Perchè veramente appunto è contraddistinto dalla Volontà di infierire e fare del male apposta per godersi l’effett che fa.

    Ho finito le parole a riguardo ,
    Ti mando un abbraccio davvero speciale cara ,carissima @Agnese
    Occorre no contact totale
    Sparisci dalla sua vita comunicazione tutto
    Salvati ,abbi cura di te!!!

  • agnese, 25 Agosto 2020 @ 11:18 Rispondi

    No @Ariel, non è un narcisista e lo dico per esperienza vissuta. È solo un uomo molto immaturo nei contatti umani malgrado l’età, a tratti infantile e come i bambini egoistico e incosciente di ciò che fa e dice. Un padre, marito e amante struzzo.
    Bravo manipolatore pure ma credo questo è una caratteristica che ha imparato nell’ambito lavorativo e poi ha portato nella vita privata.
    Grazie e un grande abbraccio pure a te

  • Ariel, 25 Agosto 2020 @ 12:26 Rispondi

    @CaraAgnese
    Meglio così e ovviamente credo a ciò di cui tu sei convinta in base a ciò che è la tua esperienza.

    Comunque colgo questa occasione di questo specifico esempio di ciò che esprimi e di ciò che ti ho espresso e di cosa si intende per Manipolatore relazionale
    E Cosa si intende Per Narcisista e cosa si intende quando si ha già vissuto una volta una relazione tossica con Narcisista
    Poi si ha una nuova relazione che presenta comunque dei chiari segni che non funziona con espressioni da parte del lui tipo quella frase che tu stessa ne hai espresso giustamente spontaneamente un vero dolore così forte che hai scritto che quando torni in quel pensiero ti senti male.

    Non fraintendermi non ne faccio un caso personalistico ,ma ti prendo come un esempio di caso che già ho letto qui in altre donne che come te hanno vissuto prima con un Narcisista e poi nella nuova storia a fronte di trattamento simile e cioè accettare di essere trattate da cose di poca importanza rifiutano in ottima buona fede il fatto che questo nuovo lui non possa essere come la precedente esperienza ,e cioè un altro con evidenti comportamenti da Narcisista

    Questo è molto importante e interessante poterlo rilevare e lasciare pure ampia libertà alla discussione su questi accadimenti e il tema annoso che immancabile si rende una vera costanza comportamento in molte esperienze quintestimoniate.

    Spero per te ,invece,personalmente che tu faccia un vero percorso terapeutico soprattutto se già hai avuto esperienza di relazioni con un Narcisista
    Perchè purtroppo se non ci si cura con terapia apposita si ripete al infinito il venire attratti e cadere nella rete del partner Narcisista.
    Ho conosciuto e conosco diversi casi di Donne che hanno vissuto la ripetizione dello schema
    Ovviamente con le differenze dovute tra una persona e l’altra ma la capacità di ferire così bellamente inaspettatamente candidamente dire cose come tu hai raccontato riconduce esclusivamente a un Narcisista Maligno.

  • Ariel, 25 Agosto 2020 @ 13:05 Rispondi

    In più aggiungo per chi non lo sapesse che ogni Narcisista o disturbo comportamento ha come caratteristica ticissima sempre presente
    La percezione per chi ci relaziona che sia un immaturo infantile

    Infatti se vi documentate con veri Esperti potrete facilmente constatare che in effetti il Narcisista conserva una età interiore di pochi anni di vita e cioè è esattamente come relazionare con un bambino piccolo ,e cioè ad esempio per riuscire a capire il suo modo di pensare ed agire è di grande aiuto provare a pensare a come pensa e si comporta un bambino di età tipo infanzia e primissima pubertà

    Questo aiuta a capire le Loris strategie e capire questo serve utilissimo per evitare di proseguire una relazione sicuro non funzionante e che ci fa solo che male
    Non necessario averci la laurea e nemmeno averci la prova di una diagnosi che questi tipi dal medico non ci vanno non si riconoscono bisogno di aiuto mai.

    Noi come sempre possiamo evitare di metterci nei guai più seri
    Chiudendo per sempre la relazione e curando noi stesse la propria autostima.

  • Lia, 25 Agosto 2020 @ 13:23 Rispondi

    @Ale, anche questa diretta è illuminante! Manca solo una cosa a #casadiale, la voce maschile. Il fatto che non scrivano o che quando lo fanno è solo per insultare, dal mio punto di vista, è alquanto preoccupante.

    • alessandro pellizzari, 25 Agosto 2020 @ 15:14 Rispondi

      Rispecchia il cosiddetto “mercato”

  • elleelle, 25 Agosto 2020 @ 14:50 Rispondi

    @Agnese
    Il mio ex puo’ rientrare sia nella tua descrizione che in quella del narcisista covert, di cui ha molti aspetti e in effetti i disturbi della personalita’ hanno sovrapposizioni e sfumature.
    Il problema e’ che non si sa davvero chi sono queste persone, che si sanno vendere bene ma la sostanza e’ poca. Una persona immatura puo’ crescere, se vuole e se si mette in discussione di fronte a certe esperienze. Un narcisista e’ quasi senza speranza, nel senso che riescono a manipolare lo psicoterapeuta, figurati una donna normale.
    Qualsiasi cosa siano, chi ci rimette siamo noi e parlando in questi giorni con varie amiche, mi sembra che il panorama maschiile sia davvero desolante.

  • cossora, 25 Agosto 2020 @ 15:29 Rispondi

    Ieri mi scrive dopo due mesi in modo diretto: mi ama nel profondo.. ma siccome gli ho detto che ho voltato pagina, di farlo anche lui ‘lo so..non voglio interferire nella tua vita’
    Oggi ‘ti ho vista per strada e mi è scoppiato il cuore’ (ovviamente faceva la ronda per pura coincidenza)
    Se solo penso in che magagna mi stavo infilando a fine gennaio..

    • alessandro pellizzari, 25 Agosto 2020 @ 16:01 Rispondi

      mi è scoppiato il cuore ma non la moglie

  • Ariel, 25 Agosto 2020 @ 15:33 Rispondi

    @elleelle ,mi conforta leggere la tua testimonianza perché ,credimi ,che un dispiacere grande che ho condiviso dal vivo di persona durante la terapia di gruppo che feci a seguito della mia esperienza di relazione tossica con Narcisista sai cosa emerse tra noi “ colleghe” ?
    Il dispiacere che ciascuna provava nel proprio ambiente privato di parenti amici conoscenti che non credevano alla realtà dei nostri vissuti dei comportamenti subiti e accettati sicuro perché eravamo soggette a dipendenza affettiva.

    La solitudine di chi soffre o ha sofferto in queste relazioni abusanti e abusive della nostra buona fede è veramente un problema di difficoltà a superarli.
    Lo scrivo per farti e farvi capire il mio conforto sentito ogniqualvolta qualcuna come te o @Nina ad esempio e altre scrivono condividendo i vissuti
    Come a dire non sono e non siamo sole
    Questo è un aspetto che spesso a
    Meno qui difficilmente viene percepito o meglio considerato e soprattutto espresso così chiaro che fai e chi lo fa fa un bene immenso a se stessa e pure a chi come me ha incisa la cicatrice della mia passata esperienza

    Aver vissuto un vero trauma e non essere credute dopo dagli altri che ti ascoltano é qualcosa di molto doloroso.

    Ti ringrazio davvero di cuore e nel farlo qui con te questo mio grazie è rivolto anche a tutte quelle care Donne che qui con vero coraggio hanno scritto aperte sulla realtà è verità del proprio vissuto con questi veri Narcisisti che qui ci sta la conta da quanti sono i casi che sempre più si stanno configurando dai nostri racconti.

  • Lia, 25 Agosto 2020 @ 16:40 Rispondi

    @Cossora, ma per curiosità, oltre a scriverti che gli manchi, la moglie l’ha lasciata oppure no? Hai scritto che non sono in ferie insieme. Ha fatto il grande passo?
    L’uomo che hai trovato mi pare un esemplare evoluto ormai fuori dalle caverne. Ottima premessa…

  • elleelle, 25 Agosto 2020 @ 19:21 Rispondi

    @Ariel
    Trauma è la parola giusta!
    Io sono una persona forte e con poche paure. Ho fatto scelte radicali nella mia vita, mi sono reinventata più di una volta, non mollo mai anche se a volte la stanchezza è infinita.
    Eppure a febbraio, la prima volta che ci siamo lasciati, ero in stato di shock.
    Si passa dall’amore dichiarato più volte al giorno al nulla, nel giro di una settimana. Sono stata accusata da lui di tante cose, anche di essermi arrabbiata perché mi aveva preso in giro.
    Alla fine non sapevo più cosa fare o cosa dire, giravo attorno a lui in punta di piedi. Ogni mia richiesta di chiarimenti, fatta in modo gentile ed educato, veniva affrontata da lui come un modo di gomma: ma no, non era mia intenzione, non l’ho fatto apposta, stai tranquilla…
    Di tante cose non mi sono resa conto per via della distanza, altre trapelavano chiaramente addirittura sui social e non ha ancora smesso.
    È irrecuperabile.

  • Rosa, 25 Agosto 2020 @ 20:37 Rispondi

    uhm…non vorrei risultare volgare @cossora, ma secondo me a scoppiargli è un altro organo.

  • Ariel, 26 Agosto 2020 @ 00:49 Rispondi

    @Rosa
    Mortaaaaa ,sei fortissima!!
    Vero !!!
    Sicuro !!!!
    Ah ah ah

  • Ariel, 26 Agosto 2020 @ 01:23 Rispondi

    @elleelle Cara quanto mi spiace ,ma guarda che non sono io ad averlo definito un trauma ,ma nella terapia apposita che feci allora e poi documentandomi leggendo diversi libri accreditati da esperti e pure anche seguendo on line interventi a tema da parte di diversi professionisti sia in Italia che soprattutto i Francesi sono molto avanti su questo tema sia nelle terapie che proprio negli interventi pubblici da parte di alcuni terapeuti specializzati a seguire le persone che come noi hanno vissuto la relazione manipolativo e ho notato differenze notevoli nella preparazione e nella esperienza di questi terapeuti francesi che hanno così ben spiegato la dinamica d queste esperienze di relazioni manipolative e esattamente pure loro a parlare di trauma
    Perchè infatti una delle cose che contraddistingue il trauma è essere sottoposte prima ad un periodo di Amore in ogni dimostrazione concreta essere inondati di Amore che si crede vero perché lui fa il teatro ma sapendo benissimo recitare in modo credibile

    Poi improvvisamente quando meno ci si aspettano trattamenti negativi tutti destabilizzanti si resta completamente incredule attonite
    Quante di noi qui sul Blog hanno scritto ad esempio
    “ Ma come fino al giorno prima ero tutto per lui sembrava separarsi ,oppure aveva già preso casa
    E di colpo si subisce la fase finale che prevede la svalorizzazione della vittima cioè nostra
    Siamo noi le pazze visionare oppure trattate da lui o con un modo passivo aggressivo ma che sta sempre aggressivo E il dire ad esempio che dobbiamo stare calme e tranquille

    Vabbè era per dire che il trauma non ce lo siamo sognato
    Purtroppo lo abbiamo vissuto

    Meno male cara @Elleelle che la terapia esiste e serve sempre proprio per rinascere a nuova vita
    Certo le cicatrici restano come quando si cade e ci si ferisce la carne la pelle ,ma le esperienze insegnano e le cicatrici restano apposta per ricordarci tutta la nostra forza del aver superato tutto ,
    Nonostante tutto
    Nous sommes toujours vivantes!!!!

  • Nina, 26 Agosto 2020 @ 01:35 Rispondi

    @elleelle io ho capito che quando un uomo ti dice “stai tranquilla” c’è da mettersi le mani nei capelli. Da qualche parte ho letto che io vero uomo ti fa stare talmente tranquilla che non ha bisogno di dirtelo. Io più mi diceva di stare tranquilla più mi prendevo male. Era chiaro che gli serviva a prendere tempo. Una delle cose peggiori era non poter mettere fine a una lite o discussione perché lui doveva andare via. Quante volte mi sono trovata in mezzo alla strada nel mezzo di una lite, con lui che mi diceva che doveva andare ma ci saremmo sentiti la sera, e poi la sera si addormentava e mi mandava la buonanotte con la promessa di parlarne il giorno dopo e poi ciao..

  • cossora, 26 Agosto 2020 @ 09:01 Rispondi

    A me interessa farlo scoppiare al mio uomo, @Rosa!

  • elleelle, 26 Agosto 2020 @ 09:38 Rispondi

    @Nina @Ariel
    Il suo “stai tranquilla che sistemiamo tutto” era solo un posticipare qualsiasi chiarimento a data da destinarsi. Nel frattempo io gli riempivo la vita, perché aveva bisogno del mio entusiasmo per sentirsi meglio.
    Ed è proprio questo che serve all’uomo narcisista o immaturo: la tua energia, la tua voglia di fare, la tua conoscenza. Mentre le usa e si sente importante perché fa sfoggio delle sue doti e tu lo apprezzi, scattano l’invidia e il senso di inadeguatezza. Lui ti dice che ti ama ma che ha paura di mettersi con te perché si sente inferiore, ha paura di deluderti, si sente uno qualsiasi perché tu hai amici uomini su FB.
    In un colpo solo ti obbliga a dirgli che lui va benissimo così ma anche a sentirti a disagio per le tue capacità e per le tue amicizie. Pian piano riduci le tue interazioni su FB per non offenderlo e se qualcuno ti fa un complimento, ti preoccupi subito della sua reazione.
    Ti mette in un ciclo vizioso di insicurezze reciproche, peggiorate dal suo umore altalenante: un giorno affettuoso e carino, il giorno dopo ti parla a monosillabi, come se fosse arrabbiato con te. Ti trovi tra le mani una bomba ad orologeria che non sai mai quando esploderà e vivi una vita di paura ed insicurezza.
    Per stare bene con un uomo così, ci vuole una donna come lui ed infatti esiste la narcisista complementare.

  • Vita, 26 Agosto 2020 @ 10:11 Rispondi

    @alessandro pubblico dei commenti ma poi spariscono, non sono adeguati o c’è un problema tecnico?

    • alessandro pellizzari, 26 Agosto 2020 @ 11:18 Rispondi

      Non adeguati per dettagli

  • Penelope, 26 Agosto 2020 @ 10:56 Rispondi

    @elleelle ieri mi ero persa questo scambio di commenti e adesso mi sn resa conto di aver scritto le stesse cose sotto l’altro post di @ale in risposta a @dispersa! Cosa dire ragazze?? Sembra che ci sia un’invasione di questi individui tossici!!! Spero che in futuro, dopo l’esperienza che abbiamo avuto saremo più capaci di riconoscerli subito e di metterci in salvo immediatamente evitandoli come la peste !!

  • elleelle, 26 Agosto 2020 @ 12:34 Rispondi

    @Penelope
    Quali altri uomini? Io me la faccio cucire come fanno in alcuni paesi!
    Guarda, nei giorni scorsi ho fatto un piccolo esperimento guardando le foto dei profili di amici di amici sui social e ogni volta rabbrividivo dall’orrore. E devo dire che neanche il mio ex era un modello gran lusso, al contrario, l’ultima foto che mi aveva mandato mi aveva lasciato un po’ perplessa. Poi ti dici “ma lui ti piace per altri motivi, non essere superficiale…”. Errore, grosso errore!!

  • Vita, 26 Agosto 2020 @ 12:49 Rispondi

    @alessandro, mi spiace, non mi pareva ci potessero essere elementi di riconoscibilità. Grazie della risposta.

  • Lia, 26 Agosto 2020 @ 14:27 Rispondi

    Però @Ale, nel titolo di questa diretta sei stato troppo signore. Non è altro “tempo” che chiedono e la seconda parte dovrebbe essere “devi dargliela?”. Una boiata, ma mi scappava!

  • cossora, 27 Agosto 2020 @ 10:08 Rispondi

    No dai @elleelle.. non serve cucire niente.
    Credimi, io che ero la dea dell’amore siamo tutti fratelli volemose bene.. adesso sto bene con il mio nuovo uomo.
    Lo vedo, parliamo tanto e ci faccio del gran sesso ma.. la frequenza del regalare fiducia o anticiparla ‘perche tanto promette bene’ è spenta.
    Non sono diffidente, vedo cosa fa, cosa da .. quanto corrisponde e di conseguenza mi ‘dono’ .. ma ti assicuro che viene tutto naturale, non stai a fare i conti.
    Il corpo, il cuore, ricordano e cambia il tuo assetto: vivi di giorno in giorno, programmi solo per te e i tuoi figli, il resto si accoda.

  • lei, 27 Agosto 2020 @ 10:51 Rispondi

    La cosa che mi intristisce di più è che questi uomini (mariti o amanti, è indifferente) ci hanno tolto la voglia di dare, ci hanno messo in una posizione di difesa, sempre diffidenti, sempre pronte a cogliere la nota stonata. E allora mi chiedo se non è davvero meglio stare da sole.

    • alessandro pellizzari, 27 Agosto 2020 @ 14:21 Rispondi

      O semplicemente rinascere e cambiare uomo

  • elleelle, 27 Agosto 2020 @ 11:02 Rispondi

    @Cossora
    Per ora ci sono momenti in cui ho ancora troppi dubbi e mi sento troppo umiliata per potermi fidare di qualcun altro.
    Faccio addirittura fatica a uscire con amici uomini, tanto che mi e’ capitato di chiedere che portino la moglie per non creare alcun malinteso.
    E’ come se dentro di me fosse morta la speranza di poter trovare un’altra persona e sto cercando di adeguarmi al fatto che non so se mi capitera’ mai di conoscere un uomo, che non so quando faro’ l’amore la prossima volta, potrebbe anche essere mai piu’ e lo devo accettare.
    In realta’, non e’ solo accettarlo, io spero che sia cosi’, non voglio ritrovarmi mai piu’ in una situazione simile, voglio evitare ogni occasione e cerchero’ espressamente una vita solitaria dal punto di vista sentimentale.
    Va bene uscire con le amiche ma finisce li’, non voglio che alcun mio sentimento vada al di la’ della semplice conoscenza, non voglio nemmeno un’amicizia con un uomo perche’ non mi posso fidare.
    Questa relazione fallita nel modo peggiore mi ha fatto capire che ci sono persone senza pieta’ e ci si mette tanto tempo per identificarle. Non voglio piu’ sprecare nemmeno un minuto.
    Grazie al cielo ho 50 anni, spero di essere fortunata e di non avere altri 40 anni di questo schifo davanti a me. Mi basta vedere che i miei bambini crescano e siano autosufficienti e poi io sono a posto.

  • Vita, 27 Agosto 2020 @ 14:30 Rispondi

    @elleelle non posso leggerle certe cose, è arrendersi. Una vita senza amore, sarò romantica, sarò idealista, sarò stupida, ma che senso ha? Va bene il dolore, è tanto, ne so qualcosa, davvero (mai provata tanta sofferenza) ma le gioie? Quelle non le rivuoi?

  • elleelle, 27 Agosto 2020 @ 14:47 Rispondi

    @lei
    Quello che scrivi e’ tutto vero ed e’ esattamente come mi sento.
    Meglio da sola, piuttosto che incappare in un altra persona con disturbi di personalita’ come il mio ex. Io me la sono cavata in due anni, ma due conoscenti mi hanno rivelato che ci hanno messo 13 anni per uscirne e una ha dovuto fare lunghi periodi di terapia.
    Tredici anni vorrebbe dire arrivare vicina alla pensione. Preferisco un infarto fulminante nel sonno stanotte stessa.
    Purtroppo dovro’ trovare il modo di far capire a mia figlia che attorno a lei ci sara’ uno schifo enorme quando crescera’. E’ una bambina buonissima, non so come fare a dirglielo.
    Se avete delle figlie anche voi, ogni idea e’ la benvenuta.

  • Ariel, 27 Agosto 2020 @ 14:57 Rispondi

    @Lei
    Concordo in pieno,
    Nel senso che sicuro prima di vivere aperte verso un nuovo uomo,parlo per me ,sicuro si può avere bisogno di tempo
    Perché le ferite sono profonde e necessitano di tempo per essere davvero di nuovo in una piena fiducia perlomeno verso una possibile relazione di possibile amore verso un altro uomo.

    Secondo me già iniziare la nuova vita da sole e magari sicuro aperte a nuove amicizie ad esempio pure maschili ,ma appunto amicizie e stop.
    Rinascere ognuna ha il proprio tempo e non è affatto un gioco da ragazzi ,ma un gioco da ragazze e quindi molto complesso sicuro ,ma pieno di nuovi colori
    Luci ombre segni disegni parole scritte pensate tutte nella spontaneità del imparare sempre al meglio ad essere le vere se stesse
    Senza più la paura di essere giudicate criticate malamente da chi purtroppo per lei o lui ancora non ci comprende.

  • Vita, 27 Agosto 2020 @ 15:08 Rispondi

    @ariel ci vuole tempo indubbiamente, ed è un bene imparare a stare con se stessi, ma senza chiudersi troppo, senza escludere…io sinceramente rivoglio tutto ma in modo sano: l’amore, il sesso, la passione, l’intimita. Devo credere che sia possibile.

  • lei, 27 Agosto 2020 @ 15:19 Rispondi

    Non ho alcuna paura di essere giudicata, criticata. Semplicemente non mi fido più e basta.
    Probabilmente non ho mai conosciuto il vero amore e credo che non lo conoscerò mai. E non credo che non si possa vivere senza amore.

  • elleelle, 27 Agosto 2020 @ 15:43 Rispondi

    @Vita
    Quali gioie? Varie storielle deludenti da giovane, un matrimonio fallito, un amante che adoravo con tutta me stessa e che mi ha presa per il culo senza alcun motivo?
    No grazie, non sono mai stata la principessa di nessuno e faro’ del mio meglio per evitare queste “gioie” come la peste.
    Di solito abito all’estero e li’ c’e’ solo una persona che mi attirava fisicamente ma aveva scritto “pericolo” a caratteri cubitali, quindi mi sono sempre tenuta ben lontana. Adesso per un periodo saremo nella mia citta’ dove il tasso di immaturita’ sentimentale e’ cosi’ alto che non vale nemmeno la pena fare due chiacchiere con questa gente. Qui ne conosco tanti di uomini falsi, presuntuosi, viziati, ingessati nel loro piccolo ambiente, immuni a ogni cambiamento e a ogni crescita personale.
    Ti dico solo che ho due amici che frequento da anni ormai e ogni anno li trovo peggio, stanno letteralmente buttando via la loro vita.
    Sogno di tornare dove abitavo qualche anno fa, li’ gli uomini sono un po’ piu’ svegli, ma non e’ possibile neanche questo ritorno.

  • Vita, 27 Agosto 2020 @ 15:44 Rispondi

    @elleelle, io ne ho due di figlie femmine, una già grande, l’altra lo sta diventando. Insisto molto con loro sull’imparare ad essere dignitose, orgogliose, di non accontentarsi, ma ti dico la verità spero che credano nell’amore, e spero possano viverselo perché io penso ancora che esistano relazioni sane, persone, anche uomini, in gamba, e che l’amore valga la pena di essere vissuto. Non lo sono, ma se anche fossi cinica e disillusa non vorrei trasmetterlo a loro: c’è tempo per diventarlo. Io penso che purtroppo quando ci si infila in queste storie e ci si resta a lungo, come nel mio caso, qualcosa di irrisolto ci sia anche in noi.

  • cossora, 27 Agosto 2020 @ 15:44 Rispondi

    @elleelle dovresti cambiare la prospettiva.
    L’errore che si fa è pensare ‘non troverò mai più un uomo come lui’.
    Lui non era un uomo, era un buffone. E adesso sai come fiutarli a un km di distanza.

  • Ariel, 27 Agosto 2020 @ 16:13 Rispondi

    @Elleelle,
    Quanto ti comprendo ,pure che purtroppo non ho figli ,ma sicuro gli esempi che hai fatto delle testimonianze dei tuoi amici chi ci è passato per tanti anni fa davvero spavento ,lo so perché ti ripeto ne ho conosciuto di persona almeno una ventina di care Donne di ogni età e storia personale di mogli amanti fidanzate
    Tutte di noi in terapia di gruppo che però mi è ci fece così bene da vera svolta nel poter provare a rinascere a nuova vita.

    E ricordo rimasi stupefatta dalla incredibile arte manipolativo di tutti i nostri ex qualcosa ,
    Addirittura conobbi una Donna che aveva lo stesso guaio in casa propria inteso un fratello Narcisista
    Una situazione forse la peggiore ci dicemmo tra noi perché un parente stretto non puoi mica eliminarlo,
    Nel senso che si aggiunge dolore al dolore e si resta in una permanenza a vita avendoci comunque a che fare anche solo che psicologicamente perché resta comunque tuo fratello

    Guarda se avessi talento e voglio a ci sarebbe da scrivere dei libri al plurale

    Credo che comunque per chi ha figlie e figlio la cosa migliore resta la semplice trasmissione di quanto sia IMPORTANTE PUNTARE SULLA PROPRIA AUTOSTIMA e cioè sviluppare la capacità ,mi riferisco nelle donne ,nella figlia,
    La capacità di essere ciò che si vuole si sente per se stesse
    Basta Crocerossina è un Cappotto brutto e pesante che ci hanno affibbiato le madri e pure certi padri seguendo in pieno l’ego smisurato Maschilista

    E quindi Okkei certo la realtà può e è un bene affrontarla consapevole del orrore che staziona nel essere umano
    ,ma poi c
    La nostra Forza e Bellezza tutta interiore nessuno mai potrà portarcela via
    Le mamme sappia non prima di tutto essere Donne
    Essere madri è uno dei ruoli che fanno parte del essere Donna
    Non è essere Donna essere Madre

    Tutto questo contiene il Maschilismo

    Sii Donna come sei cara Bella e piena dei tuoi veri talenti e tua figlia infatti non a caso ne scrivi così bene
    Gli esempi KONTANO eccome se KONTANO!!!!!!

    E questo vale soprattutto per gli uomini
    Gli esempi avuti dai loro padri e madri KONTANO
    Eccome se KONTANO!!!!!

  • cossora, 27 Agosto 2020 @ 16:27 Rispondi

    @elleelle puoi anche odiarmi se vuoi, dopo questo mio post.. ma la Legge della Risonanza è un principio fisico su cui si è basato l’intero pensiero scientifico nei secoli: si attira quel che si è, non quel che si vuole.

  • elleelle, 27 Agosto 2020 @ 16:49 Rispondi

    Grazie a tutte! <3
    Ho una collezione di teste di cxxxx che basta per cinque, per cui non e’ tanto che non trovero’ piu’ uno come lui, quanto che molto probabilmente ne trovero’ uno come loro!!
    Mi devo rassegnare al fatto che non ispiro negli uomini quell’istinto di protezione che per loro e’ cosi’ importante. Visto poi che posso dare dei punti a gran parte di questi gentiluomini, si sentono pure a disagio. Divento quindi un bell’oggetto che li gratifica ma per cui non provano niente, perche’ non riescono o perche’ non se lo possono permettere.
    E’ sempre stato cosi’ e non c’e motivo per cui debba cambiare. E’ stato anzi un errore da parte mia quello di avere una famiglia, perche’ ho trascinato involontariamente due bambini innocenti in questa mia impossibilita’ di essere amata veramente e ho paura che questo si ripercuotera’ su di loro appena saranno grandi abbastanza da capire che tra mamma e papa’ e’ finita.

  • Vita, 27 Agosto 2020 @ 16:51 Rispondi

    @elleelle @lei forse senza grandi aspettative si vive meglio, io non ci riesco. Vi dirò di più: è finita nel peggiore dei modi, una delusione immane, un dolore che non conoscevo, una confusione e un senso di smarrimento che gestisco con grande fatica, eppure non riesco a rinnegare perché ho quella storia l’ho voluta e l’ho vissuta, è stata intensa, mi insegnato cose di me, mi ha arricchito anche. Terribile scoprire che lui è stato in grado di gettare, senza ripensamenti, qualcosa di tanto intenso. Molto difficile.

  • Ariel, 27 Agosto 2020 @ 17:06 Rispondi

    Quindi vale anche per te?
    Credo che non sia corretto perché l’essere umano contiene un vero mistero scientifico ancora insoluto
    E forse è più aderente corretto dire chiaro come spesso qui ad esempio ho o si è scritto
    ESOSTE LA COODIPENDENZA che attira i MANIPOLATORI RELAZIONALI

    Ma la coodipendenza se ci si cura si scioglie come neve al sole
    E quindi non è essere ,ma avere addosso un cappotto che ci è stato messo nel nostro antico passato dincrescita e quindi
    Ottima notizia L
    TOGLIAMOCI IL CAPPOTTO
    e scoprirai te stessa!!!
    Il tu è universale

  • elleelle, 27 Agosto 2020 @ 17:13 Rispondi

    @Cossora
    Non ti odio, figurati, ma non sono d’accordo con te, semplicemente perche’ non sono come il mio ex, ad esempio.
    Il mio ex mi ha detto che quello che lo aveva fatto innamorare di me erano tutte quelle caratteristiche che poi lo portavano a sentirsi inadeguato nei miei confronti. Se io attirassi persone uguali a me, sarebbero persone che di questi problemi non se ne fanno. Mi sarei separata per lui, se attirassi persone come me attirerei persone coraggiose pronte a mettersi in discussione.
    Certe affermazioni sono un po’ dei luoghi comuni e vanno prese con le dovute cautele.

  • elleelle, 27 Agosto 2020 @ 17:31 Rispondi

    @Vita
    Avevo vissuto questa relazione nel modo migliore possibile da parte mia, con tutto l’entusiasmo necessario.
    Il problema non ero io, era lui. Se come sospetto lui e’ un narcisista covert e ho tantissimi elementi in mano, con me ha attuato tutte le modalita’ che usano di solito per coinvolgerti e poi darti una badilata in faccia. Non ho fatto niente di male, non sono io la causa dei suoi problemi.
    Non posso nemmeno rinnegare questa relazione perche’ non esisteva, non era una relazione, era una recita da parte sua.

  • elleelle, 27 Agosto 2020 @ 17:39 Rispondi

    @Ariel
    Nel mio caso non so se fosse co-dipendenza, forse in parte e ci guardero’ meglio dentro per capire cosa vuol dire per me.
    Credo semplicemente che io avessi visto in lui l’ultima possibilita’ di essere felice con una persona che credevo davvero giusta per me. Ma come sai, ci sono persone che sono come dei camaleonti e riescono ad adattarsi alle situazione e a farti credere che hanno i tuoi stessi interessi e i tuoi stessi valori. Il mio ex e’ cosi’, e’ uno che si adatta alle situazioni e gioca dei ruoli a seconda del contesto in cui si trova.
    Mi e’ costato molto lavoro capire questi suoi atteggiamenti e molto dolore personale, perche’ mi sono dovuta esporre con tante persone per capire cosa stava succedendo.

  • Lia, 27 Agosto 2020 @ 17:48 Rispondi

    @elleelle, non credi che tutte noi che siamo qui possiamo dire, a questo punto della nostra vita, ognuno per la propria parte, che abbiamo collezionato fallimenti? Ma tu non parli di fallimenti, parli del non essere amata. Bhe! Il tuo compagno che ha fatto anche dei figli con te ti avrà pur amata? Forse adesso no, ma in passato?
    Tu dici di essere capace di amare veramente e con coraggio.
    Pensavi di aver trovato nel tuo amante la stessa cosa, è normale essere delusi, pensare di volersene andare, sentire il vuoto enorme intorno.
    Ma se senti tutte queste cose vuol dire che è quello che ti manca e che prima o poi tornerai a cercare…
    Non pensare di essere tu a non ispirare le giuste sensazioni. La ricerca non è semplice, è come trovare un ago in un pagliaio, ma se ti chiudi le possibilità di azzerano. Adesso è ancora il momento di leccarsi le ferite. Fra un pó cambierà il tuo punto di vista e tornerai a cercare…
    Ho già capito che sei una combattiva…

  • Ariel, 27 Agosto 2020 @ 18:10 Rispondi

    Infatti @elleelle
    Mi pare proprio il solito luogo comune privo di vera sostanza perlomeno non ha nessun riscontro nella realtà vera di tutti i nostri vissuti
    Tutti uguali del aver creduto al Dott Kakill
    Così ho creato il neologismo ,
    Dott Kakill
    Che infatti contiene al suo interno due azioni concrete fondamentali alla mia Jenial trovata di nuovo nome
    Kaki è il tipico colore di cui sono ricoperti tutti questi nostri ex ,

    Kaki e il solito colore sospetto …….una tonalità di marrone non delle migliori in assoluto …
    E poi kill che richiama sia Jakill che Hyde e cioè dei veri Killer del nostro animo buono e di vere innamorate

    E quindi enfin nella stessa persona sono contenute due cose la maschera JAKILL
    Che è HIDE ma che fa pure Jakill e poi Hyde a ripetizione infinita di chi ci casca solo perché non ha ancora scoperto come fare a evitare di essere attratta da questi
    DOTT.KAKILL O MISTER KAKILL il risultato non cambia.

    Occorre appunto curarsi e togliersi la coodipendenza
    Vale per tutte nessuna esclusa!!!!!!!!!

  • cossora, 27 Agosto 2020 @ 22:24 Rispondi

    @elleelle non era quel che volevo dire ma forse non è il momento di questo tipo di consapevoelzza. Ci tornerai tu al significato di quello che è successo. Adesso sei incazzata al punto di mettere in dubbio di aver fatto bene a mettere al mondo due creature soltanto perchè per un paio d’anni hai amato un uomo che ti ha deluso.. ma anche se con modalità diverse ci siamo passate tutte. E tutte abbiamo capito. Dopo.
    Siam qua, comunque!

  • Nina, 28 Agosto 2020 @ 01:22 Rispondi

    @elleelle mi dispiace davvero tanto sentirti così amareggiata. Il panorama è sconfortante, lo capisco, ma penso anche che il tuo rifiuto di oggi sia assolutamente normale e sano, ognuno ha tempi e modi diversi x recuperare e io sono convinta che x te il bello possa e debba venire. Nel frattempo, curati di te, se poi succederà qualcosa di bello sarai pronta ad accoglierlo. Ti abbraccio.

  • Nina, 28 Agosto 2020 @ 01:27 Rispondi

    Credo che qui siamo in tante ad esserci accorte di un matrimonio in crisi solo dopo l’arrivo dell’amante. Il punto dirimente è quello toccato da Rosa e da tante di voi/noi, vale a dire la scoperta dell’erotismo da grandi..io, che sto cercando di ricucire a casa, sento questa mancanza enorme e non è una cosa che si risolva a parole.. credo di avere completamente chiuso con il sesso e mi mancherà da morire, ma non riesco a lasciare mio marito e il prezzo da pagare è questo. Ovviamente non è detta l’ultima parola, sono in terapia, ma la difficoltà è grande..

  • Ariel, 28 Agosto 2020 @ 02:13 Rispondi

    @elleelle
    Leggo adesso il tuo commento quindi anche tu vivi al estero o se ho ben capito ci vivevi e ci stavi bene
    In effetti spesso qui mi sono trovata a rendermi conto di quanta strada ancora ci sia da fare in Italia proprio nella evoluzione della mentalità del uomo soprattutto nel senso che detiene il potere di maggioranza numerica e quindi in ogni ambito detta legge ,legge vera e cioè il fare tutte le regole che regolano tutta la vita sociale di ogni Donna e quindi poi di conseguenza in questo panorama di forte Maschilismo anche le Donne molte restano così in balia di questo mondo delle caverne dei giudizi dei pregiudizi tutti soprattutto nei tanti piccoli centri o piccole città su tutto il paese disseminate.

    Allora la Donna che fa? Ovviamente una grande parte sicuro resta manipolata e cioè per sopravvivere al numero schiacciante di Maschilismo troppo vecchio Schema chiuso ancora oggi ,basta entrare in un qualsiasi bar ,ma pure nelle grandi città sicuramente piu evolute ma che non hanno nessuna idea rispetto giusto della differenza in positivo a certi paesi esteri ,proprio capisco cosa significa ciò che esprimi

    E io stessa Finch non ci si vive nel quotidiano in un posto nuovo non ci rende mica conto della enorme differenza di evoluzione ,pure se ovviamente non voglio dire che il Maschilismo e violenza sulle donne al estero nn ci sia ,ma almeno alcune leggi che tutelano le donne da truffe emotive che sono vere violenze data col contagocce emotivo un pochino ogni istante tanto che non ci si accorge fino al passare del tempo del danno subito che proviene da relazioni di questi cialtroni.

    Ma persino il fatto di fare la differenza come una assoluzione
    Il povero semplice Cialtrone
    Il povero ,il dire ,ma questo non è un Narcisista è soltanto un poco senza palle
    Già questo modo accreditato tipico Italiano da la misura della enorme differenza evolutiva del uomo e la donna che a volte disperata subisce e anzi così manipolata difende il Maschilismo,almeno molte Donne lo sottovalutano piegate dalla manipolazione che resiste ancorata ancora a tutta una serie di luoghi comuni patenti di Pirandello come scrive giustamente @CaroAlessandro la donna è sempre zoccola qualunque cosa faccia se è moglie se poi è amante peggio del peggio se la da è zoccola se non la da è zoccola se lavora è zoccola se non lavora è zoccola se si veste col tacco 12 ,modello imposto dal Maschilismo è zoccola se non mette il tacco 12 è sempre zoccola

    Ecco dove vivo non è così !!!!!!
    E speriamo che il vento cambi anche in Italia e come sempre dico tutto può muoversi se le Donne smettono di farsi intortare e come?
    Avendo cura della Coodipendenza che crea la attrazione verso i manipolatori che sanno riconoscere subito la nostra fragilità antica
    Ma è un cappotto che curato si toglie e si vive finalmente Libereeeeeeee!!!

  • Vita, 28 Agosto 2020 @ 08:43 Rispondi

    Cara @elleelle tu scrivi “ Il mio ex e’ cosi’, e’ uno che si adatta alle situazioni e gioca dei ruoli a seconda del contesto in cui si trova.” Penso purtroppo che questo valga anche per il mio: la sensazione è che io sia stata per tanto, tantissimo tempo il cantore di una narrazione epica nel quale lui si è immedesimato senza però farla mai veramente sua e quando il Covid ci ha tenuto lontano e io ho smesso di raccontare, un’altra voce si è fatta avanti e ha avuto la meglio. Eppure, nel mio caso, io non credo che abbia mentito, io credo di abbia creduto sul serio anche lui ma gli mancasse una piena consapevolezza di se. Lo sapeva anche lui e lo diceva che aveva una identità camaleontica, era però convinto che quella più vera fosse quella che esprimeva nel rapporto con me. Evidentemente non era così. È durissima da accettare anche per me perché ho perso il senso di ciò che ho vissuto ma questo è. Rifletto anche sui miei di errori e non voglio perdere la speranza, non bisogna. Ti abbraccio

  • cossora, 28 Agosto 2020 @ 09:24 Rispondi

    @Nina ispirandomi a quel che scrivi tu, ma ance @elleelle.. io però credo che ogni tanto anche noi dovremmo un attimo fare zoom out. La terapia, la meditazione, il pensiero approfondito e meno ‘a caldo’ servono a questo.
    Non hai una malattia terminale che sceglie per te.
    Non sei condannata a non lasciare tuo marito o a non fare più sesso, sei tu che scegli di stare con tuo marito e scegli di non fare più sesso.
    Altrimenti fino ad ora abbiamo scritto cialtronate e tutti i nostri ex hanno ragione a comportarsi come fanno.
    Distinguiamoci e prendiamoci le nostre responsabilità, siamo donne!

  • LEI, 28 Agosto 2020 @ 09:24 Rispondi

    Cossora io non so se è quello di cui parli tu, ma io attiro persone che mi confermano che sarò sempre sola, che dovrò cavarmela sempre da sola…

  • LEI, 28 Agosto 2020 @ 09:27 Rispondi

    Io ho scoperto di essere in crisi a un anno di distanza dalla nascita di mio figlio, e sono ancora qui dopo 19 anni. Bella resistenza, eh?!

  • elleelle, 28 Agosto 2020 @ 09:42 Rispondi

    Grazie a tutte!
    Credo che ogni tanto sia necessario tirare le somme della propria vita e capire se ci sono stati dei fili conduttore.
    Nel mio caso, a livello sentimentale, c’è sempre stata la sensazione di non essere amabile, di non essere abbastanza dolce nel senso italiano del termine, che Ariel capirà molto bene. È quel dolce che sfocia nel neutro, nel non minaccioso, con cui non c’è competizione.
    Penso che mio marito non sia mai stato davvero innamorato di me, attratto magari, ma anche questo fino a un certo punto, dal momento che sono anni che non si avvicina a me e c’erano stati episodi simili in passato, anche se più brevi.
    Se voglio andare avanti, devo accettare che è estremamente probabile che questo mi capiti di nuovo e quindi la scelta di non avere altre relazioni è la più logica per poter vivere tranquilla.
    I miei figli sono due bambini carinissimi, non sono pentita di averli ma mi dispiace per loro, perché ho paura di influenzarli negativamente con la mia impossibilità di essere amata.
    Forse è anche per questo che all’estero sto meglio, perché sono lontana da certi schemi nazionali e non vorrei che li vivessero anche loro.
    In tutto questo, non ho nemmeno voglia di andare dalla psicologa, perché non voglio essere influenzata in questo mio desiderio di non avere altre relazioni.

  • cossora, 28 Agosto 2020 @ 10:10 Rispondi

    @LEI a te va bene stare così E infatti li stai, non sei attaccata a un polmone artificiale ciccia, dai..

  • cossora, 28 Agosto 2020 @ 10:16 Rispondi

    @Vita sei grandissima. Anche a me il covid ha dato la possibilità di ragionare senza il suo cantico di fondo. E una volta tornata su di me (non senza dolori e piccole ricadute, lo ammetto) ho iniziato a nuotare verso l’alto e ho tirato fuori la testa.
    Lui.. ci avrà creduto, gli sarà piaciuto come si sentiva (come lo facevo sentire) o forse gli piaceva l’idea di battersi ostinatamente contro un mulino a vento ma.. rimane che ad oggi sono fatti suoi, mette like,s crive, appare.. ma qui contano i fatti.
    Contavano, perchè ho voltato pagina.

  • cossora, 28 Agosto 2020 @ 10:22 Rispondi

    @LEI guarda che tu mi dai ragione. cerchi solo relazioni che ti dicano che fai bene a rimanere li, che tanto in fondo sarebbe uguale. Il tuo amante è il tuo specchio.
    E ti ci riconsoci, per questo lo tieni.
    Ecco perchè io e il mio ex non potevamo più stare insieme, si specchia in me e il riflesso dice ‘sei un codardo’.
    Deve trovarsi un’amante codarda se la vuole per tutta la vita.. non una come me!

  • Vita, 28 Agosto 2020 @ 10:34 Rispondi

    @cossora, grandissima tu che hai voltato pagina! Perché dici bene: contano i fatti! E io, diversamente da te, penso, scrivo, rifletto, monto e smonto ma ci sono ancora dentro fino al collo. Ahimè!

  • cossora, 28 Agosto 2020 @ 10:34 Rispondi

    @elleelle passerà, troverai un italiano o un francese o un tedesco o un marziano (se lo vorrai) prima o poi.
    La vita con il tuo ex ti ha messa alla prova. E tu -che hai i coglioni- l’hai affrontata e l’hai superata. Ma non senza fatica.
    Ora è tempo di riposarti e di curarti le ferite. Il mondo non finisce domani!

  • cossora, 28 Agosto 2020 @ 11:52 Rispondi

    @Vita ma io c’ero dentro fino a due mesi fa. Tu sei nuova, ma chiedi un po’ al gruppo di sostegno .. come stavo messa!!
    Sono la prova vivente che YESSSS.. WE CAN!

  • Lia, 28 Agosto 2020 @ 12:01 Rispondi

    @elleelle, sono d’accordo con @Cossora. Passerà. I pensieri che fai adesso sono un modo per “trovare pace” dentro di te dopo che uno tsunami ti ha travolta. Non la leggo come una sentenza o una resa, se non momentanea.
    Non credo tu abbia bisogno della psicologa. Hai già elaborato il dossier e archiviato come “italiano – no buono”. Direi che sei parecchio in là.
    Certo anche un bell’africano… Scusate, è l’astinenza che parla…

  • Vita, 28 Agosto 2020 @ 12:04 Rispondi

    @cossora io la penso come te, anche per quel che riguarda me. Mi rivolgo a @elleelle ma anche ad @ariel e @nina che parlano di un panorama sconfortante e di uomini orribili. Ce ne sono, sicuramente, ma io personalmente non so nemmeno se definire tale il mio ex: forse è stato un debole ma lo sono stata anche io per tanti anni. Non ho voluto capire e non ho voluto affrontare i problemi quando era il momento di farlo. Ho rimandato. Se davvero si vuole ripartire occorre spostare l’attenzione dall’altro a se, ha davvero senso prendersela con loro? Noi, donne forti, risolute, generose (e credetemi, penso lo siate davvero) dove eravamo mentre davamo in pasto la nostra vita e il nostro cuore a persone sbagliate? Sbagliate per noi, quanto meno. Io personalmente posso anche dire che di uomini che sanno amare ce ne sono. Mio marito è uno di quelli: ha commesso i suoi errori, non ha saputo capire ne vedere (perché forse era doloroso e anche comodo non farlo) ma mi ama, mi ha sempre desiderato e in questo periodo si è messo a mia disposizione e fortemente in discussione offrendomi aiuto concreto. Lui si fida e si è sempre fidato di me e di noi. Nella coppia, in questa coppia, la peggiore sono stata io. L’ho fatto per amore, certo, non mi voglio crocifiggere, non più del dovuto, ma l’ho ingannato ed ero capace di intendere e di volere. Ora oltre a guarire da questo dolore che ahimè mi toglie il respiro, la mia preoccupazione più grande e non riuscire a darmi un’altra occasione con mio marito perché credo che dovrei.

  • agnese, 28 Agosto 2020 @ 12:22 Rispondi

    @elleelle non so dove stai tu ma guarda che gli uomini cambiano poco secondo la nazionalità, lo so pure io che in Italia ci vivo soltanto. Ci sono magari delle piccole differenze culturali che ti possono insaponare gli occhi all’inizio ma quando arrivi più in fondo sempre quello trovi…. O uno è buono o è cattivo, punto.
    E guarda che non è che non sei una donna amabile. Certo che lo sei!
    Io capisco benissimo il tuo stato d’animo. Con queste storie ci iniettano il veleno nelle vene, paura di fidarsi, ribellione nel senso ‘ho dato tutta me stessa, ora se qualcuno vorrà conquistarmi è lui dover dare tutto!’. Insomma, uccidono voglia di amare di nuovo. Ma io spero che ancora da qualche parte c’è qualcuno che mi vorrà amare e che io sarò capace di rifarlo di nuovo anche se ora voglia di provarci è a – 10.

  • LEI, 28 Agosto 2020 @ 12:57 Rispondi

    Grande Cossora, sei il nostro faro!

  • Vita, 28 Agosto 2020 @ 13:10 Rispondi

    @cossora, si può e si deve! La vita è fantastica e tutto questo dolore un grande spreco, quasi un delitto. Stringo i denti! Ti abbraccio. Buonissima nuova vita

  • maribel, 28 Agosto 2020 @ 13:29 Rispondi

    @vita è anche la mia preoccupazione più grande!!! credevo che fosse possibile tutto con la forza di volontà e l’autodeterminazione. ma in realtà mi sto rendendo conto che dopo certe cose davvero nulla torna più come prima. ma non fuori di noi. Dentro.

    forse doveva succedere proprio per cambiarci dentro. storie che ci servono per traghettarci in una nuova fase.

  • elleelle, 28 Agosto 2020 @ 14:46 Rispondi

    @maribel
    È vero, niente torna più come prima. La sensazione però è che noi ci tormentiamo e mettiamo tutto in discussione, mentre i nostri ex riescono ad andare avanti, complici anche le mogli che chiudono gli occhi.
    Perché non riusciamo a chiuderli anche noi?

  • Ariel, 28 Agosto 2020 @ 15:04 Rispondi

    @Vita cara non bisogna confondere la mia analisi generale che riguarda la situazione del ache punto sta la condizione di vera libertà e rispetto dovuto alla Donna ,qualunque ruolo occupi nella sua vita quindi tutte le Donne e il Maschilismo che ovviamente è la origine di meccanismi di mal funzionamento delle relazioni affettive tutte tra uomo e Donna in ogni ruolo tra parenti amici amanti coppie stabili.

    Il mio NON è pessimismo ,ma ANZI il contrario
    Per riuscire ad avanzare e vivere al meglio se stesse non si può prescindere dalla panoramaica della situazione in cui si vive nel proprio presente e nel proprio passato
    Come dire che essere consapevoli serve per trovare il modo di avanzare adottando metodi validi per evitare di farsi del male
    Amare se stesse e smettere di farsi intortare

    Come? Curandosi a tutto tondo
    Via la Coodipendenza e dipendenza affettiva e il vivere se stesse in pienezza significa poter vivere il nuovo scegliendo di volta in volta ciò che capita
    Ad esempio a @Cossora è capitato questo nuovo uomo e vive serena il suo presente con lui
    A me è capitato di vivere una esperienza con un nuovo uomo pure valido ,ma ho ritenuto meglio chiudere io stessa la relazione semplicemente senza nessun dramma
    Ma stavo meglio da sola

    Questo è importante per tutte che non sta obbligatorio averci una relazione per forza altrimenti non sarò felice

    Monta sipubte stessa e vivi la nuova vita essendo tu la regista e quindi ad alcune come @Cossora adesso vive una nuova relazione
    Io la ho vissuta e chiusa e sto benissimo a vivere la mia nuova vita come mi pare e piace

    Anche @Old a quanto scrive sta autonoma senza per adesso nessuna relazione ,ma mica per questo sta male ,anzi si gode pure lei il suo presente serena fa la sua nuova vita piena.

    Quindi il succo è Okkei la situazione generale è questa ,ma,

    Sei tu che puoi rinascere amando te stessa e costruendo la tua nuova vita
    Poi tutto ciò che accadrà di nuovo sarà in virtù della tua Ritrovata autostima e valore grande che sta da sempre in te!!!

  • Vita, 28 Agosto 2020 @ 15:33 Rispondi

    @elleelle perché siamo fatte così? Anche io ho avuto l’impressione che nonostante l’amore che io sono certa provasse per me per lui sia stato tutto più semplice (sarà vero? Sarà così anche nel lungo termine?) e mi sono maledetta per non essere capace di rimuovere e dissociare, di dimenticare, rinnegare e distrarmi. Ma sono così, elleelle, e mi sono sempre piaciuta così, non vorrei essere diversa e credo lo stesso valga per te. La vorresti una vita inconsapevole? Superficiale? Purtroppo ha un prezzo, in questo momento caro, ma farsi delle domande e trovare delle risposte è l’unico modo, ne sono certa, per uscirne davvero, chi sfugge prima o poi i suoi fantasmi se li trova alle spalle. Oppure è completamente scemo 🙂

  • Dispersa, 28 Agosto 2020 @ 15:43 Rispondi

    Ragazze…. Il commento di @Old è giustissimo…. Poi bisogna capire in che fase ci si trova!!
    Io faccio parte di quelle che hanno scelto la famiglia…. C’è stato solo un momento che l’avrei fatta saltare ed era quando lo vedevo l’uomo della mia vita (e nel mentre postavo foto di famiglia felice)…. Solo quando è stato scoperto ho capito del pericolo che avevo corso anch’io.
    Il mio compagno è una persona splendida, cresciuti assieme, eravamo due ragazzini quando siamo diventati genitori…. Poi è succesa una cosa, lui non è stato in grado di supportarmi e io piano piano mi sono allontanata e ho fatto entrare nella mia vita questo uomo ‘nuovo’.
    Nulla succede per caso, nella fase finale dei tira e molla con il mio ex amante ho aperto la crisi con il mio compagno (nessuna foto ingannatrice)….
    Io sono cambiata molto, anche lui…. Ma sento che devo fare ancora molti cambiamenti…. Non sò se li reggeremo assieme, da un lato non voglio perderlo ma dall’altro sento che non riesco ad essere diversa…. Sono situazioni che ti cambiano, non sappiamo come…. Ma bisogna vedere il lato positivo della cosa….
    Il mio ex amante…. A tratti mi muove ancora rabbia, non perché ha scelto la moglie, ma per come mi ha trattata…. Ma non lo condanno, ha semplicemente salvato la sua famiglia…. E in fondo sò che gli vorrò bene per sempre!!

  • cossora, 28 Agosto 2020 @ 16:06 Rispondi

    @elleelle “Perché non riusciamo a chiuderli anche noi?”
    Perchè noi non vogliamo.

  • Ariel, 28 Agosto 2020 @ 16:18 Rispondi

    @CaraNina
    Leggo qui nel tuo commento una evoluzione positiva di te stessa
    Non pari agpffatto rassegnata a stare in un matrimonio che chiaro non funziona perché impossibile vivere un legame di coppia senza che si attui un equilibrio di sesso soddisfacente per entrambi.

    La buona notizia che concludi il tuo scrivere spontaneo col
    Non è detto che resti così perché sto proseguendo la terapia.

    Ti faccio notare che fino a non molto tempo fa mai hai scritto contemplando la possibilità di cambiamento in te stessa il trovare la forza quella tua luce che hai dentro da sempre e che stai davvero impegnandoti tanto per amare sempre più te stessa dando ascolto a quelle tue belle voci tue

    E quindi sono certa che riuscirai a trovare ciò che cerchi perché già intravedi una diversa possibilità di soluzione diversa e il tuo buon diritto di amare ed essere soprattutto la vera te stessa.
    Bravissima!!!!!

    Forza @Ninaaaaaa❤️

  • Ariel, 28 Agosto 2020 @ 16:44 Rispondi

    Già vero ,ma @Cossora il meccanismo dello specchio attenzione che funziona esattamente diverso e contrario a ciò che qui hai scritto
    I vari tutti Dott kakill si specchiano in noi nel senso che ti hanno scelta e vale per tutte ,proprio perché hai i tuoi talenti così diversi da ciò che questi Kakill non sentono dentro se stessi
    Per loro ci sta un vuoto e ovviamente da bravi intortatore hanno bisogno di riempirsi de er meno che trovano ecco perché ti e ci hanno scelto per due motivi principali
    Uno è appunto potersi specchiare come assorbire aspirare i nostri talenti succhiare le nostre energie

    Due essendo state con bassa autostima abbiamo impiegato un tempo variabile per ciascuna in cui ci siamo piegate da dipendente affettiva e questo motivo i manipolatori ti e ci hanno scelto

    Loro tirano avanti a trattenere le loro prede amanti il più a lungo possibile
    Poi quando finalmente per noi ci svegliamo dal fare le brave Crocerossine
    Per loro morto un Papa se ne fanno Un altra sicuro

    Non hanno mai pensato di lasciare la moglie che per loro rappresenta tutta na serie di motivi i più diversi non ultimo la facciata sociale del perbenismo da paese.

    Quindi loro si sono specchiati vedevdo nello specchio i tuoi e nostri di tutte talenti succhaindoci le nostre energie
    Chi ha fatto prima cioè ci è stata poco tempo ovviamente significa aver avuto una coodipendenza non molto marcata più si è state nel tempo significa coodipendenza maggiore e la di cura e si deve curatela altrimenti si fa da croce rossa pure nelle relazioni successive

  • Ariel, 28 Agosto 2020 @ 16:56 Rispondi

    @agnesa cara colgo questo tuo commento la occasione per specificare a scanso di equivoci che quando mi esprimo così tanto sulla analisi generale di differenze di condizioni di vita usi e costumi delle donne e uomini e società diverse tra Italia e alcuni paesi occidentali NON significa affatto che occorre uno straniero per trovare una relazione che funzioni,
    Ho letto anche @Cossora fare allusioni a questo tipo troverai un francese o tedesco o ecc. ,ma insomma possibile che non riusciate a capire il significato del mio scrivere???

    Ovviamente ogni uomo e ogni donna può essere buono o cattivo

    Ma il mio discorso si basa sul dovere che abbiamo tutti nessuno escluso di essere attente e consapevole di come sta la realtà generale di dove si vive altrimenti non si trovano le nuove soluzioni per avanzare nel proprio privato

    Alzate gli occhi lo sguardo da llampiccola terra intorno a voi e soltanto così che si riesce a trovare le buone soluzionimdi progresso personale e collettivo.

    Mi pare così ovvio che non esista discriminazione di provenienza per trovare una relazione che funzioni!!!!

    Insomma ragazze ,scuasatebma fate funzionare le cellulite grigie,
    Mi viene da dire!!!!
    Perdonate la franchezza!!!!

  • Ariel, 28 Agosto 2020 @ 17:00 Rispondi

    Ah ah ah
    Si vede che sto sul ridanciano
    Non volevo scrivere “ cellulite” che sicuro da strafiche non ne avrete ,ma la parola è

    Celluline grigie!!!
    Sto morendo dal ridere per il mio sbaglio
    Ah ah ah ah ah

  • Nina, 28 Agosto 2020 @ 18:56 Rispondi

    @cossora guarda terapia e meditazione mi servono fino a un certo punto, io ti ammiro moltissimo e so che hai ragione tu, però non riesco a fare di meglio. Sarei stata capace di lasciare mio marito nel momento in cui ero totalmente presa dal mio amante, avete ragione da vendere tu e @old quando rilevate contraddizioni in noi sposate, ma io non posso fingere di essere diversa da come sono e impormi di fare una scelta che non mi sento di fare. Anche qui evidentemente ci sono le coraggiose e le non coraggiose, e io sono ahimè tra queste, forse, ma non riesco a fare altrimenti.

  • Ariel, 29 Agosto 2020 @ 11:37 Rispondi

    @Nina cara evidentemente ti piace di più crogiolarti nei commenti che non rispecchiano secondo me le ipotesi tutte nostre e cioè ovviamente qui ci sentiamo e scriviamo come fossimo di persona ,ma in realtà è telematico cioè sono ipotesi i nostri commenti che magari ci azzeccano oppure no.

    Fatta questa premessa credo che ,forse ,comunque potrebbe aiutarti renderti conto che tra il mio commento qui sopra in cui spontanea ho colto da ciò che avevi scritto una novità positive del tuo darti una possibilità rispetto al fatto che stai nel tuo matrimonio infatti scrivesti che non è detto poi che sia sempre così perché stai facendo terapia e cose per te.

    Leggo qua invece un tuo commento teso a interpretare la spinta cara delle ragazze @Cossora e @Old come se tu non potrai mai essere come loro ,cioè come le vedi tu da lì,coraggiosa.

    Fai la divisione tipo scolastica la lista dei coraggiosi e quelli che non lo sono.

    Cara@Nina credo che questo mio farti notare questo tuo commentare possa davvero aiutarti magari con la terapeuta a scoprire come mai hai una immagine di te stessa sempre più sul negativo

    Come se avessi difficoltà a riconoscere la oggettività dei tuoi enormi progressi
    Solo che a leggere le tue parole ,mai ,infatti ti ripeto avevi scritto chiaro il
    “ non è detto che poi resti così per via che anche faccio terapia “

    Allora cara @Nina ovviamente soltanto tu con calma e la tua terapeuta potrai scoprire quanto al contrario di ciò che pensi
    Quanto tu sia una Donna coraggiosa!,,

    Buone scoperte sempre di ❤️

  • Vita, 29 Agosto 2020 @ 11:45 Rispondi

    @cossora, @dispersa, @rosa, tante di voi continuano a ripetermi che lui tornerà a farsi vivo, io so che non sarà così: la vita è lunga, certo, ma so che almeno nel breve periodo (considerate che sono passati 4 mesi di totale silenzio) non lo farà. Mi dite che è meglio così. Certamente aiuta a mettersi l’animo in pace e senza dubbio, da un punto di vista squisitamente sentimentale, ha già dato i suoi frutti. Ma io un confronto, un saluto, lo avrei voluto, mi pareva doveroso, onesto, rispettoso, coerente rispetto a quanto vissuto. Lui ancora dice che quel confronto un giorno ci sarà, appena sarà possibile, che significa, questo si, appena la situazione in casa glielo permetterà. Ma mi offende e mi ferisce che lui creda che io aspetti lui e i suoi tempi anche in questa occasione (lo so, lo so, lo pensa perché gli ho dato modo di pensarlo) e io mi chiedo: avrà senso a quel punto farlo? Non ha avuto una premura nei miei confronti, non si è preoccupato, nemmeno attraverso terzi, di sapere come stavo, non ha accolto neanche la mia ultima richiesta, sebbene sapesse che avrei rispettato le sue decisioni come ho sempre fatto (mai una telefonata, mai un messaggio, mai niente di niente, rispetto totale del cds). Ecco, per me questo continua ad essere difficile da accettare, molto difficile. Mi sembra da un lato una vigliaccata orrenda, dall’altro un modo per rinnegare quanto vissuto: non avevamo figli insieme, ne una casa e nemmeno un contratto che ci legasse ma abbiamo condiviso tanti, troppi anni, insieme e moltissimi progetti, moltissimi momenti, pensieri, problemi. non solo notti in albergo. Come si fa a chiudere una porta così? A me pensare che non mi resti nulla di un pezzo di vita così importante mi mette una grandissima tristezza, purtroppo.

  • cossora, 29 Agosto 2020 @ 15:00 Rispondi

    @Vita, in tutta sincerità, se vi vedete per un saluto finale finite a letto insieme e tu dall’istante dopo soffri le pene dell’inferno.
    Mi sono detta mille volte ‘è finita ma se tornasse almeno per chiudere, chiuderemmo con dignità’. Ogni volta stimolavo un suo simil-ritorno e non abbiamo chiuso. Con la sensazione mia di essere una merda perchè mi ero andata a cercare da sola la dose che passato l’effetto sempre in meno tempo mi faceva star male.
    Da quando non me lo filo più (ma davvero) perchè ho voltato pagina mi blocca, mi sblocca, mi scrive, chiama la mia amica, segue pagine di miei amici che veramente non mi spiego come non si senta ridicolo.
    Lui, quello che ‘in fondo non ti ho mai promesso niente’ quello che a confronto del mio autentico sqilibrio esibiva un falso, falsissimo sangue freddo, una volta parlando con una mia amica, riuscì a farmi diire da lei che lo aveva trovato estremamente centrato.
    Ho postato una foto simpatica, non allusiva, non provocatoria col mio uomo. Mi riblocca di nuovo.
    Che tenerezza mi fa, lo facevo io mesi fa.
    Poi penso che mi ha ripreso dopo 3 cds sapendo che questa estate sarebbe stato ancora con lei. E allora non mi fa più tenerezza, non mi blocca come lo facevo io. Io lo facevo perchè soffrivo tanto. Lui lo fa perchè gli rode tanto.
    Non pensare mai che il tuo modo di intendere un saluto sia il suo modo di intendere un saluto.
    Chi parte in cattiva fede non raddrizza mai il tiro per strada.

  • Ariel, 29 Agosto 2020 @ 15:16 Rispondi

    @Vita ,
    Ho letto qui questo tuo accorato racconto e commento in cui esprimi quanto ti faccia star male pure il fatto di non aver neanche potuto salutarvi una ultima volta.

    Mi concentro qui perché mi dai la opportunità di rivolgere questa mia risposta a tutte/i indistintamente
    E porre in evidenza quanto resti umano la spinta interiore del poter salutare la persona che rappresenta una esperienza finita

    È in effetti se ci si pensa una esigenza forte umana significa che nasce irrefrenabile e spontanea a fronte di esperienze chiuse nella propria vita
    Ciò che si chiude come un capitolo della propria vita infatti così giustamente nella psicologia viene definito un simil meccanismo del vivere un lutto.
    Allora in effetti si ha così bisogno di posare la pietra sul lutto e per farlo umanamente e universalmente riconosciuto si ha bisogno del ultimo saluto.

    Non sempre purtroppo è possibile fare questa azione di commiato di chiusura che sancisce il nostro
    Okkei “riposa in pace” rivolto molto a se stessi oltre che alla persona o esperienza che si è vissuta.

    Allora ecco che qui cade a fagiolo il nostro @Ale ❤️Che #acasadiAle ha scritto e fatto video sulla Ultima lettera

    Importantissima da scrivere anche o meglio senza affatto spedirla in questi casi d vero abuso psicologico come per te subito nel tempo

    Ma pure per chi non ha potuto vedere per la ultima volta un proprio caro ,può capitare a volte la vita è davvero dura e difficile e restare senza il saluto resta difficile posare la pietra della pace e della dolcezza verso se stessi e la vita tutta che si è vissuta grati per il solo fatto di averla vissuta .

    Infatti per concludere anche per chi non ha potuto dare l’ult saluto a un proprio caro che è morto
    Vige la stessa lettera o Un altra azione che si può creare da soli come un atto simbolico dove il farlo il gesto qualunque esso sia il fatto che il nostro corpo movimento di muscoli mente ed emozioni partecipi vale il
    Salutarsi e posare la pietra dolcemente❤️

  • Lia, 29 Agosto 2020 @ 15:24 Rispondi

    @Vita quello del confronto finale per dare “degna sepoltura” è un pensiero che abbiamo fatto tutte. Vuol dire solo che per te non è finita. Parla il desiderio di rivederlo e la speranza di lasciare un buon ricordo.

  • Vita, 29 Agosto 2020 @ 15:30 Rispondi

    @cassora ti leggo ma sinceramente credo sarebbe così semplicemente perché non è accaduto in questi mesi (silenzio totale da entrambe le parti) e mai è accaduto nella nostra relazione. Piuttosto credo, questo si, che lui non riuscirebbe ad essere sincero fino in fondo, che io ritroverei una persona diversa da quella con cui sono stata, capace forse di negare e rinnegare o viceversa che potrebbe parlarmi anche del suo dolore e del suo amore per me (ma non tornando indietro) e in un caso come nell’altro sarebbe terribilmente doloroso e inutile visto che tutto è stato deciso. Non solo: sto aprendo un doloroso ma sincero dialogo con mio marito, la menzogna che mi portò dentro è già un peso notevole, non voglio mentirgli anche un’altra volta anche solo per bere un caffè con lui. O comunque penso sarebbe un errore farlo. Se voglio dare una possibilità al mio matrimonio devo crederci fino in fondo. Poi sarà quel che sarà, ce lo siamo già detti.

  • Dispersa, 29 Agosto 2020 @ 16:20 Rispondi

    Descrizione perfetta @Cossora!!
    Potrebbe essere mia…. Ma lascio a te i diritti d’autore (anche perché non sarei riuscita a spiegarmi meglio!!).
    @Vita…. Anche se le ha raccontato il minimo indispensabile sicuramente lei lo sta mettendo sotto torchio (giustamente è una donna ferita)…. Ora è nella fase del ‘due + due’…. Le verranno in mente mille dettagli e bugie che lui a suo tempo le ha raccontato per stare con te….
    E lui ora è nella fase ‘salviamo il salvabile!!’.
    Tesoro…. Verrà il momento del confronto e se non sarete rinati (entrambi) sarà dura, molto dura….
    Ho atteso tanto anch’io…. Ero convinta non tornasse, uomo tutto d’un pezzo e centrato….
    Invece lui non era l’uomo Alpha e io purtroppo ero una ‘dipendente affettiva’!!
    Un abbraccio….

  • Oldplum, 29 Agosto 2020 @ 16:33 Rispondi

    D’accordo su tutta la linea con @Cossora. Stessa identica dinamica per me. Ogni volta l’ultima volta per salutarsi riapriva la ferita e si ricominciava da capo. Stessa dinamica anche ora. Lui che segue miei parenti (e io che me ne fotto)…etc.
    La differenza è che io sono serena ora. Non mi importa piu. Quando davvero ti cade la catena e non hai nulla da rimproverarti la pace scende lieve sull’anima.

  • C., 29 Agosto 2020 @ 16:34 Rispondi

    Spero tu non gli sia scoppiata a ridere in faccia per quanto pagliaccio ha dimostrato di essere.

    Non gli rispondere più Cossora, please, non dargli tutte queste spiegazioni….lui deve proprio scoppiare, come ha detto lui, ma di rabbia e di invidia.

    Patetico e poco originale, as usual

  • Vita, 29 Agosto 2020 @ 16:48 Rispondi

    @dispersa @ariel @lia, intanto grazie, davvero. Questo confronto con voi si sta rivelando molto utile perché purtroppo chi si trova in una situazione come la mia, ahimè giustamente, non ha grande possibilità di sfogarsi. Io lo avevo detto giusto a due amiche fidatissime. È vero quanto scrive @Lia: il mio bisogno nasconde un sentimento ancora vivo o comunque una ferita ancora molto aperta. È molto giusto quanto dice @ariel: ne ho parlato a lungo con lo psicologo e mi ha detto ripetutamente che purtroppo elaborare un lutto senza vedere il morto e una degna sepoltura è molto complicato. La lettera, Ariel, l’avevo scritta e l’ho inviata anche ad @alessandro, ma non l’ho mai consegnata: era una lettera dignitosa, dura ma non accusatoria, incredibilmente sincera e piena di sentimento (che dava però per assodata la fine). Lui al momento non vuole nessun tipo di contatto e io non recapiterò un “regalo” forzatamente, perché per me pensieri e sentimenti sono regali. Lo stesso dicasi dell’incontro: non posso volerlo solo io e non posso restare appesa ai suoi tempi: se non ha capito che per me era importante e di aiuto, se non ha avuto l’accortezza di capire che era doveroso e necessario, dopo tanti anni insieme, quando per lui sarà il momento sarà comunque troppo tardi. Rispetto la sua decisione ma evidentemente non mi aveva in nota sebbene mi amasse alla follia, così diceva e così mi pareva, fino a quando non è stato scoperto. E infine @dispersa , è proprio come dici tu: potrebbe essere l’ennesimo bagno di sangue che non cambierebbe nulla e mi farebbe solo un gran male. Vi abbraccio tutte. Grazie

  • Oldplum, 29 Agosto 2020 @ 17:02 Rispondi

    Sottolineo che quando dico “anche ora stessa dinamica” mi riferisco a quanto dice @cossora. Ossia al fatto che da quando ho davvero chiuso e ho voltato pagina, lui pare cercare di attaccarsi a me per vie impervie tra cui seguire miei parenti stretti quando è bloccato da me ovunque.

  • elleelle, 29 Agosto 2020 @ 17:11 Rispondi

    @Vita
    Io e il mio ex ci siamo lasciati nel modo più schifoso. Se devo essere sincera, è stato meglio così. Come mi ha detto un amico, una volta ogni tanto capita di avere un nemico e nel tuo caso non sarebbe nemmeno quello.
    Come dice @Cossora, un ultimo saluto potrebbe avere una valenza diversa per te e per lui.
    Cosa ti resta da sapere dopo 4 mesi di silenzio?
    Vai avanti con la tua vita, non saprai mai cosa ha in serbo il futuro per te, ma se resti in attesa di un suo gesto, il tuo dolore non finirà mai.
    Lascialo al suo destino, lui comunque non ha avuto il coraggio di sceglierti, così come non ha avuto coraggio il mio ex. Io il coraggio l’avrei avuto e già questo fa di me una persona molto diversa da lui.

  • cossora, 29 Agosto 2020 @ 19:35 Rispondi

    @Vita non ingannarti. Quello sincero fino in fondo è questo: quello che sparisce.
    Ma tu dimmi, in quale caso lasceresti un affetto di qualsiasi tipo nel silenzio a pensar male del tuo sentimento (anche fosse ‘solo’ del bene sincero)?
    Devi riuscire ad accettare (so che è triste e mortificante tesoro, ma appena lo fai inizi a guarire) che nessuno sta bene a far pensar male di se, soprattutto a una persona cui tiene, che rispetta.
    Purtroppo (ma direi per fortuna) tra l’amare e il non amare non ci sono gradazioni, è una posizione netta. Chi ha amato e chi ama chiarisce, rispetta, sceglie o saluta subito e chiude. Si comporta sempre in modo ‘per bene’.
    Come faresti tu, del resto, no?
    Da giorni sto ricevendo segnali di sfumature diverse, molto equivocabili, ma ora che il mio sguardo è lucido.. vedo benissimo che il suo non è amore.
    Non può esserlo nemmeno stato, triste, ma tant’è.

  • cossora, 29 Agosto 2020 @ 20:24 Rispondi

    Se fossimo i loro veri Amori, @Old, non si approccerebbero a noi come a una complicata caccia al tesoro. Non è che non sono in grado di esprimersi.. l’amara verità è come sempre la più semplice: non è vero amore il loro. Quando ami non devi capire come esprimerlo.

  • cossora, 29 Agosto 2020 @ 20:29 Rispondi

    @C. .. ciao! No no tranquilla. Il mio treno è andato. Senza blocchi e senza ripensamenti, se ci credessi ancora, lotterei ancora.
    E sarei l’unica, ancora! Tu stai bene?

  • Vita, 29 Agosto 2020 @ 21:41 Rispondi

    @cossora non dirlo a me, io additata eccedo in spiegazioni e chiarimenti e mica solo in amore, non mi piacciono i conti in sospeso, i Malintesi, le incomprensioni, cerco sempre la strada del dialogo e del chiarimento. Ed è una delle tante ragioni per cui soffro particolarmente questo taglio netto, per quanto in questa circostanza potesse essere necessario o lo ritenesse tale (unica via per uscirne) quanto all’amore che dire? Mettiamola così: era convinto di amarmi, oggi è evidente che non ne fosse in grado. Non gli attribuisco intenzionalità, ma incapacità, tanta tantissima vigliaccheria e opportunismo. Che lo fosse, opportunista, lo sapevo, ne abbiamo discusso spesso e non in riferimento a me. Non concordava e ognuno rimaneva della sua idea.

  • Oldplum, 29 Agosto 2020 @ 23:50 Rispondi

    Si @cossy . Comunque, come ti ho già detto, gli angeli ci hanno messo una mano in testa.

  • cossora, 30 Agosto 2020 @ 08:29 Rispondi

    Mettiamola così @Vita: abbiamo incontrato tutte uomini con un difetto di fabbrica. C’è chi si innamora veramente ma non è in grado e chi si innamora veramente e l’amore gli da coraggio.
    Vogliamo raccontarcela? Io no. Io penso che se ci innamoriamo di uno sposato già un piccolo segnale dovremmo (almeno adesso, non dico prima) quantomeno riconoscerlo.
    Vado avanti. Ci sarà un uomo che ama in un modo simile a come amo io, siamo quasi otto miliardi su ‘sta Terra.

  • Vita, 30 Agosto 2020 @ 10:26 Rispondi

    @cossora certo che ci sono uomini che sanno amare (mio marito, ad esempio) e certo che c’è un problema, ma non dimenticare che sono sposata anche io, quindi ci vado cauta con i giudizi categorici. Per coerenza almeno.

  • Rosa, 30 Agosto 2020 @ 10:48 Rispondi

    @Vita anche io volevo scriverci la parola fine .
    Come ho già detto qua, serviva a me. E ho fatto in modo di averlo seppur telefonico (anzi è stato persin meglio) questo incontro “finale ”
    Come ti dicdvo è servito a me, perché lui non ha detto nulla che io non avessi già sentito infinite altre volte.
    Noi, il chiarimento finale lo vogliamo per trovare ancora un appiglio, per poterci dire che forse non è proprio come sembra.
    Occorre chiudere e chiarirci dentro di noi, perdonarci, perdonare anche loro per non esser stati all’altezza (non credo siano tutti stronzi, a patto che non venga a mancare il rispetto, che sottintende un certo comportamento) .
    A quel punto il saluto o chiarimento finale con lui non interessa più.

  • Vita, 30 Agosto 2020 @ 11:27 Rispondi

    @cossora @rosa e tutte le altre, avete ragione e lo so. Ci sto pensando tanto perché, anche in questo, avevate ragione voi: ha chiamato un’amica, mi prega di avere pazienza ma mi chiede di incontrarci appena sarà possibile per parlare, chiarirci e domanda se io sia disponibile. E io, anche alla luce di quello che ci scriviamo qui, non lo so più: forse, come dici tu @Rosa, basterebbe una telefonata. Ho paura, paura di star male inutilmente perché, è vero, io so già tutto e cosa potrà mai dirmi? Che mi ama ma non c’è riuscito, che mi ama ma ha dovuto lasciarmi completamente sola, anche nel lavoro, perché la situazione non permetteva altro? Che mi rimpiangerà tutta la vita? Non siamo in un romanzo dell’800. So tutto. Lo so. Non chiedetemi cosa farò, non voglio mentire persino a me stessa. Intanto vado avanti anche con mio marito e spero che quando arriverà quel giorno sia capace di dirgli di no. Lo spero. Grazie a tutte.

  • Oldplum, 30 Agosto 2020 @ 13:50 Rispondi

    Ciao @vita. Cosa sono passati, 4 mesi? Ti chiede di pazientare un po dopo essere sparito per 4 mesi. Cosa vuoi che ti dica?
    Starà aspettando che la moglie si tranquillizzi e non sia più così sospettosa per vivere di nuovo il suo grande ammmmore con te.
    Sono sarcastica.
    I fatti, guarda i fatti.
    Vuoi ancora fare la sua amante? Vuoi la tua dose di droga finché sarete scoperti di nuovo e passerai lo stesso calvario?
    Io a volte non capisco.
    Però poi mi dico che qui ho letto di gente che è rimasta con l’omunocolo anche quando lui, nel bel mezzo dell’amantato, ha fatto un figlio con la moglie.
    Per cui si, tutto è possibile.

  • Rosa, 30 Agosto 2020 @ 14:30 Rispondi

    Vita, io credo di capirti. Hai parlato di molto tempo e di condivisione di momenti non solo “ludici” inoltre ci hai lavorato insieme.
    Diciamo che una sorta di quotidianità tu, con lui ce la avevi.
    Trovo parecchie similitudini con la mia storia, manca la scoperta della moglie e manca la cridi dichiarata a casa da me.
    Io sono lenta. Ho deciso di partire da lui, che non mi faceva più stare bene. Nonostante la condivisione di molti bei momenti che non viglio dimenticare.
    Non mi faccio prendere dall’ansia dalla voglia di risolvere tutto e tutto insieme.
    Per ora faccio ciò che mi fa star bene , restò qua, leggo tutto e ne faccio tesoro.

  • Ariel, 30 Agosto 2020 @ 15:41 Rispondi

    @Vita capisco il tuo ragionamento valido ,ma il fatto concreto e questo che stare con uno sposato non funziona nel ben 80/100 dei casi capisci? E quindi niente n si tratta di giudicare se si fa l’ama nel senso morale ,ma come vedi sta un vero pasticcio che porta ad una sofferenza SICURA AL 80/100 dei casi

    Quindi gli sposati NOOO
    Perchè certo uno può sicuro innamorarsi di un uomo sposato ,ma il punto è che non nasce istantaneo il sentimento del Amore ha un decorso infatti @CaroAlessandro dice insomma se dopo 6 mesi ci si accorge che non ci sta una reciprocità di FARE CONCRETAMENTE INSIEME SPONTANEAMENTE qualcosa che ha come obbiettivo formare una nuova coppia È NECESSARIO CHIUDERE TUTTO SUBITO

    Perchè qui ci siamo trovate ,invece,prese all’amo ?
    In una relazione manipolativo fatta apposta da questi ominidi sposatisssimi di nome tutto DOTT KAKILL

    Allora ecco perché si dice
    Evitiamo di mettersi con gli sposati nulla vieta infatti dopo i fatidici 6 mesi e quindi ben sotto a un anno di relazione,dire okkei mi piaci ti amo ,ma il ma DEVE ESSERE IL NOSTRO,ma qui non vedo nulla di spontaneo concreto fatto che indichi che mi vuoi esattamente come io ti amo e quindi
    CIAOOOOOONE!!!

    I veri veri UFFICIALI GENTILUOMI
    MUOVONO IL C…..LO SUBITO

    NO TI TRATTENGO PER ANNI
    Da veri DOTT.KAKILLL colori non belli….

    Quindi qui non si giudica chi fa l’amante perché giustamente non si può programmare verso chi ci si innamora ,ma prima dopo 6 mesi circa ècco si è ancora in tempo per salvarsi dai CIALTRONI

    Chi non riesce o non ci è riuscito come tutte noi a diversi livelli di dipendenza affettiva più cinsta nella relazione più il livello di impatto da coodipendenza è ovviamente più rilevante ,ma basta curarcela e le cure esistono ne sono insieme a tantissime qui testimonianza che ci si fa ad uscirne

    E basta Giudicarsi ,giudicarsi male è infatti il tipico sintomo da crocerossina dipendenza affettiva
    Sono nodi antichi che possono essere davvero risolti per sempre !!!!

    Ciaoncara@Vita
    Nuova VITA !!!!!❤️

  • Vita, 30 Agosto 2020 @ 16:28 Rispondi

    @oldplum, schiaffeggiami pure, fai bene, lo faccio anche io perché so che avete ragione ed è il motivo per cui scrivo. Ci sto lavorando.

  • Oldplum, 30 Agosto 2020 @ 16:56 Rispondi

    Si @vita
    Devi decidere. Basta confusione. Vuoi riprovarci con tuo marito? L altro deve finire.
    Altrimenti se lo vuoi rivedere, riascoltare etc, non sei una donna sincera con te stessa né con tuo marito. Sei come l’altro. Con la differenza che lui sa badare ai suoi interessi VERI e tu no.
    Scusa gli schiaffi ma ci siamo passate tutte in ste dinamiche e so che tu sei travolta e non ci vedi. Ma io ti vedo nuotare verso la tempesta e devo dirtelo che c è il grosso rischio che anneghi.

  • Vita, 30 Agosto 2020 @ 17:46 Rispondi

    @oldplum e fai bene!

  • Lia, 30 Agosto 2020 @ 17:47 Rispondi

    Credo sia inutile. @Vita, non ti è passata ma quel che è peggio sei in totale balia delle onde…probabilmente senza che tu te ne renda conto.
    Tutte siamo passate nella stessa fase e tutte ci auguriamo che lui non torni, perché se lo rivedi è chiaro che ricomincia la rumba ed è chiaro che tu non vedi l’ora che questo accada.
    Non giustificarlo più, ha fatto la peggior cosa che potesse farti. Non ti ha scelta.

  • Vita, 30 Agosto 2020 @ 20:10 Rispondi

    @lia me ne rendo conto eccome. Grazie a tutti voi. Siate spietate che ne ho bisogno! Ma con un po’ di dolcezza !rimugino ma sono sulla buona strada conto di non tradirvi!!

  • elleelle, 30 Agosto 2020 @ 20:21 Rispondi

    @Vita
    Ti sento molto in crisi e ti capisco, mesi fa ero distrutta anche io.
    Devi però fare del tuo meglio e non giustificarlo più. Non si fa sentire da 4 mesi, chiama la tua amica e le chiede di dirti di portare pazienza.
    Prova a pensare in modo razionale: se volesse davvero parlare con te di qualcosa di davvero importante, ti chiamerebbe adesso.
    Chiederti di aspettare è metterti di nuovo in parcheggio, anzi, lasciarti fuori alla grandine mentre la moglie è al coperto.
    Lui sa benissimo che quello che ha detto alla tua amica ti ha fatto ripiombare in un mare di dubbi e dolore. Perché l’ha fatto? Perché prima viene lui con il suo disagio. Molto più indietro nella scala di importanza ci siete tu e la moglie, che per lui avete la stessa valenza: due strumenti di cui lui si serve.

  • Vita, 30 Agosto 2020 @ 21:31 Rispondi

    @elleelle, @lia, @ariel, @cossora, @oldplum, @rosa, @dispersa e tutte le altre: GRAZIE! Davvero. Non vi conosco ma mi siete vicine è vero ne sono grata. Siete preziose in questo momento. Ho deciso: non lo vedrò. Ho già riferito alla mia amica che lo sentirà martedi. Domani ne parlerò anche con il mio psico che devo vedere. Ma so già tutto, avete ragione. È vero sono in crisi, è l’ennesimo dolore ed è una scelta che mi costa ma è l’unica che serve per ripartire come io voglio fare. Vi abbraccio.

  • Vita, 30 Agosto 2020 @ 21:32 Rispondi

    @alessandro, naturalmente grazie a te che pensi a noi e hai aperto questo sito è questo luogo di scambio….onore al padrone di casa!

  • Ariel, 30 Agosto 2020 @ 21:43 Rispondi

    @Vita @elleelle ha piena ragione e sensatezza lucidità nel scrivere così infatti lo sai come si chiama questo modo di fare che fa lui che usa la amica perché ti faccia da portavoce della sua presenza che rompe il cazzo ,scusa cara@Vita ,ma è così che il Narcisista agisce usando le scimmie volanti e cioè entourage della sua preda che sei tu,giusto APPOSTA PER CREARTI DISAGIO SCOMBUSSOLARTI lui SA ESATTAMENTE BENISSIMO MANIPOLARTI

    Infatti chi usa terze persone per ROMPERCI LE OVAIE con messaggi da riportarsi e non importa di che tipo sia il contenuto ma basta la “ Scimmia volante “ che opera per lui totalmente inconsapevole di far parte del suo delirio di strategia manipolativa

    Scusami tesoro di @Vita ma c’è la stiamo mettendo tutta e tutte qui per aiutarti a USCIRNE X SEMPRE!!!!❤️

  • C., 30 Agosto 2020 @ 21:57 Rispondi

    Sto bene cara.
    Sono alle prese con un figlio pre-adolescente che ha bisogno di tanto amore e di tante certezze.
    Sta cambiando fisicamente, sta cambiando nel modo di approcciarsi a noi, si pone mille domande, vuole sentirsi accettato dai suoi simili e da molta importanza agli amici.
    Mi fa tanta tenerezza ed allo stesso tempo ho tanta paura del mondo che lo circonda, ma sono paure ed ansie che abbiamo tutti noi genitori.

    Mio marito è diventato più figo del solito e mi ronza sempre intorno…dico ma dopo tutti questi anni è possibile che sia sempre io al centro del suo mondo, senza distrazioni e senza ripensamenti???
    Questa cosa mi fa specie e mi lusinga al tempo stesso.
    L’amore è la cosa più semplice del mondo, quando uno ti ama ti lancia davvero dei messaggi inequivocabili.

  • Lia, 31 Agosto 2020 @ 00:31 Rispondi

    Grandissima @Vita. Fidati di chi ci è già passata. Avrai altre crisi, ma prima di fare qualsiasi cosa vieni a prendere “due legnate” qui. Ti sono vicina, hai fatto la cosa giusta.

  • elleelle, 31 Agosto 2020 @ 01:00 Rispondi

    @Vita
    Sei in crisi perché sei un essere umano che ha ben chiaro cosa sono i sentimenti di una persona. E dal momento che lo sai, non gli sei andata attorno: gli hai scritto una lettera ma non gliel’hai mandata, hai rispettato il suo distacco.
    Lui lasciandoti di punto in bianco e con le solite spiegazioni da codardo, ti ha tolto il terreno da sotto ai piedi. Hai dovuto fronteggiare la sua scomparsa e uscire dalla routine che avevi creato con lui. Ti sei dovuta chiedere perché non ha avuto il coraggio di scegliere te, che cos’hai che non va e tutte queste cose che hanno tormentato tutte noi.
    Un conto è sentirsi dire che lui non è più innamorato, un altro è che sai, la famiglia, gli amici, il cane, il gomito che fa contatto col piede…
    Lui ha chiaramente dimostrato che tu non hai niente che non va, ti serve solo tempo per rendertene conto.
    Nel frattempo, fai bene a non incontrarlo, è una decisione saggia.

  • maribel, 31 Agosto 2020 @ 08:56 Rispondi

    @C.bellissimo commento. Sì, C. hai ragione: l’amore è cosa assai semplice quando lo provi. l’AMORE è, esiste, accade.
    mio marito, come il tuo, mi ronza intorno da sempre, evidentemente l’amore è semplice per un uomo soprattutto quando c’è (o c’è ancora) attrazione fisica.
    peccato che poi possano mancare la complicità o l’attrazione di tipo più “mentale”, e per noi donne contano tanto.
    mi ronzi intorno e mi fai capire che ti piaccio sempre anche dopo anni, ok, ma poi perchè mi lasci sola a prendere decisioni o a smazzarmi certe situazioni? dove sei quando c’è bisogno dell’uomo con le p***e??
    come direbbe @oldplum, dopo un po’ ti cade la catena.

  • Vita, 31 Agosto 2020 @ 09:19 Rispondi

    @Lia, @elleelle, grazie ancora. Il fatto stesso di aver ripreso in mano la guida della mia vita senza lasciare, ancora una volta, che fosse lui (+ lei) a decidere per me quando, come e perché, mi restituisce forza e autostima. A dire la verità @elleelle non ho mai pensato di non avere qualcosa che non andasse, non rispetto a lui sinceramente, piuttosto mi interrogo sulle mie scelte e sui miei errori, come d’altra parte ho sempre fatto (pur non decidendomi mai a cambiare, purtroppo) perché mi considero persona di valore e intelligente. Sarò presuntuosa ma credo mi rimpiangerà per sempre perchè tanta vita come gliene ho regalata io non l’aveva mai vista ne credo tornerà a vederla.

  • cossora, 31 Agosto 2020 @ 10:11 Rispondi

    @maribel sante parole.
    Mio marito ci sarebbe rimasto con me. Il mio ex mi scrive ancora che non riesce a immaginarsi una vita senza di me.
    Belli, lo avevo capito anche io.
    Sono io che non me la immagino più con voi.

  • Vita, 31 Agosto 2020 @ 10:19 Rispondi

    @maribel hai ragione e quel che tu rimproveri a tuo marito è esattamente ciò di cui mi sono lamentata anche io per molti anni, senza però aprire un dialogo veramente sincero e duro ma trovando soluzioni altrove. Quando l’ho fatto, perchè costretta, la verità è che lui, capendo la gravita della situazione si è rimboccato le maniche: non solo è andato da uno psicologo (con l’atteggiamento giusto) ma ha cambiato il suo atteggiamento, facendosi carico di responsabilità fino allora ignorate a tutto beneficio anche del rapporto con i figli. Comunque andrà fra noi, penso che almeno qualcosa di buono questa crisi abbia prodotto. Per quanto riguarda l’attrazione mentale, non so che dirti: me lo domando anche io se possa esserci e, come per te, anche per me, non è un dettaglio.

  • elleelle, 31 Agosto 2020 @ 11:50 Rispondi

    @maribel
    Quando scrivi “ma poi perchè mi lasci sola a prendere decisioni o a smazzarmi certe situazioni? dove sei quando c’è bisogno dell’uomo con le p***e??”, mi fai pensare al mio ex, che per mesi e mesi mi ha parlato delle sue difficolta’ senza fare niente per cambiare. Ma dico niente, nonostante il mio aiuto e i miei consigli. Come sarebbe stato vivere con lui? Forse sarei caduta dalla padella nella brace e magari anche voi. Perche’ obiettivamente, quando per un uomo la soluzione e’ la fuga (mentale e fisica) dai problemi, lo e’ come modus operandi.
    Na parlavo recentemente con la mia amica psicologa a proposito del mio ex e del suo compagno. Nel caso del mio ex, la fuga era non solo dalla nostra relazione ma anche dalle relazioni con gli altri. Persone a me molto vicine mi hanno raccontato delle sue fughe in momenti in cui loro avevano bisogno o avevano gia’ un impegno comune. Altri mi hanno detto delle sue fughe psicologiche, nel senso che fugge dal dover parlare e dare spiegazioni, anche ad amici di lunga data. In queste fughe, la persona non riesce ad affrontare un problema come un adulto, non tiene conto dei sentimenti degli altri che possono venire feriti dal suo comportamento, c’e’ solo il suo istinto di scappare da qualcosa che non riesce ad affrontare.
    Se non ricordo male @Vita sei tu che lavoravi con lui, giusto, e che lui e’ scomparso anche dal punto di vista lavorativo. Ecco, se vai a vedere come si e’ comportato, magari noterai altri esempi di fughe. E’ una fuga anche il fatto che parli con la tua amica, perche’ vuol dire che cosi non ti affronta in un modo maturo.
    Questo per dirvi che magari questi amanti vengono idealizzati ma alla fine risulterebbemo molto simili a chi abbiamo gia’ in casa.

  • Rosa, 31 Agosto 2020 @ 12:24 Rispondi

    @Maribel, esattamente quello che intendevo con il mio commento.
    Stufa di fare la parte del ‘poliziotto cattivo’, a volte il lasciar sempre perdere per non fare discussioni può sembrare anzichè buon carattere, incuranza.
    Io mi sono sentita per troppo tempo sola, e non ascoltata. Nonostante i segnali li abbia mandati.
    Questo ha provocato dei danni temo ormai irreparabili all’interno del mio rapporto di coppia.

  • Oldplum, 31 Agosto 2020 @ 13:25 Rispondi

    Attrazione fisica al top, a mio avviso. È una cosa importante, importantissima se.tirsi desiderati. Fondamentale, in coppia. Poi ovvio che se durante la giornata ti dimostri un senza palle, indeciso, debole, delegante in tutto, io non ho tutta questa voglia di darmi a un personaggio del genere.
    Credo che le due cose siano collegate.
    Con l’ex è proprio questo che è accaduto. L’attrazione fisica era al massimo ma poi vagliata (tre anni eh, non 5 minuti) la persona , la cosa è andata scemando.
    Certo mi piace ancora lui, fisicamente. Ma l’idea di farci l’amore …mmmh..no.

  • cossora, 31 Agosto 2020 @ 13:38 Rispondi

    @Vita, credo che il segreto dell’atteggiamento -spaventato- di tuo marito è tutto in quella tua affermazione ‘perchè costretta’.
    A volte pensiamo che basti dare affetto, ma quando non è spontaneo al 100% .. chi lo riceve sente che non lo è.
    Poi magari ha paura di perdere e lo accetta.
    Tra il mio ex(marito) e la sua donna è così. Lei non lo sente del tutto ma si è separata per lui e ora.. so che ricorre a piccoli escamotage per mettergli un anello virtuale che non dovrebbe mai servire.
    D’altro canto.. quando da amante passi a donna ufficiale.. fa molta differenza se a uscire è stato lui o se ti ha raccontato che è accaduto di comune accordo ma senti che non è andata proprio così.
    Certe cose trasudano nel quotidiano, non c’è niente da fare.

  • Ariel, 31 Agosto 2020 @ 13:48 Rispondi

    @Maribel ,ma tu sei ancora nel tuo matrimonio?
    E comunque credo che senza ovviamente entrare nel tuo privato o quello di altre non importa chi ,ecco che mi sembra corretto universalmente e cioè in linea generale quindi fatte salve eccezioni in cui il proprio marito o partner sia un Narcisista conclamato o un violento sia verbale che fisico verso la moglie o i figli

    Quindi eccetto i casi di cui sopra secondo me,è sempre bene ricordare che quando una relazione non funziona la responsabilità è uguale esattamente uguale e cioè la combinazione di quella coppia non funziona perché sicuro entrambi smettono di fare qualcosa di nuovo per esprimere i veri stessi.

    Quindi se una relazione finisce tolti i casi di MANIPOLAZIONE e Dipendenza affettiva ecco sicuro la responsabilità sta a metà

    Questo commento mio non è teso a fare nessuna critica o polemica ,ma vuole mettere in evidenza che se una Donna col proprio amante ha sopportato la perdita della propria dignità prestandosi al intortamento chiaro dimostrato dal fatto di aver creduto al dott Kakill per tempo da circa un anno in su
    Significa che sicuro ha vissuto la propria dipendenza affettiva pure nel matrimonio.

    Infatti io stessa ho molto riflettuto su questo punto perché mi è sorto il dubbio di aver vissuto io stessa pur avendo avuto veramente una relazione appagante e stupenda con mio CaroMarito ,poi avendo vissuto la successiva relazione con Cialtrone mi è sorto il dubbio è ho guardato nuovamente il mio passato matrimonio in cui veramente non sento nulla di negativo ,ma è pur vero che come Donna la maggior parte del legame lo ho vissuto un poco all’antica e cioè per usare un termine del Blog smazzandomi certe cose tipiche da femmine e io stessa ero così diversa da giovane molto remissiva e non sapevo bene chi fossi ancora
    Continuo sotto per non essere lunga

  • Ariel, 31 Agosto 2020 @ 13:49 Rispondi

    @Maribel
    Neanche adesso lo so perché ho scoperto negli anni che è questo lo scopo della nostra vita scoprire chi si è e per farlo occorre vivere
    E sapersi mettere in discussione e guardarsi indietro alla luce del proprio presente così da potersi accorgere la nostra vera strada quella che si sente buona per noi da dove inizia e dove passa

    Il viaggio della vita

    Così penso che per me abbia avuto una Coodipendenza latente blanda ,ma comunque venuta fuori diciamo in tutto il suo “ splendore” chiaro eufemismo nella relazione tossica e cioè con un uomo veramente negativo

    Ogni cosa ha il suo tempo e sta vero che quando ero giovane stavo in un bisogno di essere protetta tanto e mio Caro Marito dolce e fermo è riuscito a farmi amare me stessa lui è la vita

    Poi è morto a volte penso che la ragione non so come esprimerla ,ma ci provo
    Forse che con la sua morte ho imparato a crescere nel meglio di me stessa
    Nonostante vivo e ne sono inspeghiabilmente davvero grata e felice!!!

  • Dispersa, 31 Agosto 2020 @ 15:59 Rispondi

    Ragazze non è semplice…. Dichiarare lo stato di crisi non vuol per forza dire salvare il matrimonio….
    Anche il mio compagno lasciava e delegava tutto a me, gestione figli, faccende domestiche, questioni pratiche…. Ne ho una lista…. Ma l’ho permesso anch’io (manco fossimo ancora nell’800), vedevo e tacevo.
    Io insisto su queste cose…. Ma non è che si cambia radicalmente da un gg all’altro…. Gli lascio tutto il tempo e quando si chiude nel suo mutismo a volte chiedo e a volte lo lascio fare (egoisticamente penso che per anni mi ha data per scontata).
    Poi se guardo il resto è affettuoso ed è sempre stato attratto da me….
    Sono nella fase tempo…. Poi se il treno sarà perso, lo lascerò libero, ma non voglio dire ‘non ci ho provato’!!

  • emmemme, 31 Agosto 2020 @ 19:21 Rispondi

    Ciao a tutte, è la prima volta che scrivo e ne sento la necessità dopo avervi letto tanto e dopo aver ascoltato tutte le dirette di Ale. Oggi sono 9 giorni che non si fa vivo dopo che i primi di agosto abbiamo vissuto una giornata bellissima insieme, lontano da tutti e passeggiando mano nella mano nelle vie di un centro storico disperso nelle colline. Dopo essere tornato a casa ho iniziato ad avvertire un distacco emotivo e dopo due settimane (di cui una in vacanza da solo nella quale ci siamo visti un po’ di fretta ben due volte e una in vacanza con moglie e figli) mi scrive che sta vivendo un momento solo suo e che sta ragionando su se stesso e vuole che gli arrivi tutto senza distrazioni “che non cerca e di cui non ha voglia”. Immaginatevi come posso aver letto quelle parole: io sono una distrazione, e non ne ha voglia… Con una chiusura finale così “abbi pazienza, appena mi chiarisco cosa sta succedendo te ne parlerò”. Dopo 9 giorni evidentemente non ha ancora capito cosa gli sta succedendo. Io non gli ho più scritto, ma sto facendo tantissima fatica a non farlo, e faccio fatica a fare le mie cose, anche a lavorare. Appena posso esco con gli amici e mi diverto anche, però è dura. Vi abbraccio, perché dalle vostre parole si coglie il dolore di ciascuna di voi e so che voi sentirete il mio.

    • alessandro pellizzari, 31 Agosto 2020 @ 19:50 Rispondi

      Naturalmente si schiarisce le idee stando in casa con la moglie immagino comunque benvenuta

  • Lia, 31 Agosto 2020 @ 20:28 Rispondi

    Cara @emmeemme, benvenuta!
    Qualcuno vi ha visti, la moglie sospetta, lui si vuole sganciare, possono essere mille i motivi.
    “Il momento tutto suo” è una caxxata!
    Tu, intanto che aspetti che si chiarisca le idee, chiarisciti meglio le tue senza aspettare nessuno… non so se intendo!
    È sparito senza darti spiegazioni e tempi…
    Al suo “abbi pazienza” dovevi rispondere “tu prova, se sei fortunato mi trovi ancora! ”
    Vergognoso!

  • Vita, 31 Agosto 2020 @ 20:33 Rispondi

    @emmeemme, benvenuta e un abbraccio.

  • agnese, 31 Agosto 2020 @ 20:34 Rispondi

    @Ariel tu sei una forza della natura! Non faccio il leccaculo, è solo un pensiero che mi è venuto leggendo quel tuo commento. Non so dove trovi ne la forza ne la tenacia ma se è la Francia che fa quell’effetto mi trasferisco là!

  • Key, 31 Agosto 2020 @ 21:02 Rispondi

    Ciao cara @emmemme Benvenuta! sembra tu abbia fatto un lungo training…hai fatto benissimo a deciderti di scrivere! Credo che ogni persona che ti leggerà e che è stata punita con silenzi inspiegabili e/o messaggi laconici ti può capire e sentire la tua sofferenza, io sicuramente si. Ora arriveranno le altre 🙂 Inizio con il dirti che TU STAI FACENDO BENE, esci, stai con persone che ti danno invece di toglierti e tieniti stretta te stessa. So che è difficile mantenere la concentrazione anche a lavoro e soprattutto a tenere ferme le mani per non scrivergli ma anche se gli scrivessi sai cosa potresti ottenere al massimo? SCUSE nel migliore di casi, BUGIE nel peggiore. In ogni caso non staresti meglio. Nel migliore di casi si sta schiarendo veramente le idee e quindi non saprebbe cosa dirti e sta prendendo tempo, nel peggiore dei casi ti ha messo in stand-by mentre si sta facendo gli affari suoi. No, non vale neppure un messaggio. Conserva le forze per quando si rifarà vivo e allora si che ti farai sentire con tutta la forza, sempre che ne avrai ancora voglia! Quando non si sa cosa fare meglio stare fermi e analizzare, ri-analizzare i fatti se necessario per accertarsi che le risposte non siano già lì. Emmemme, non dargli l’opportunità di darti ancora indifferenza scrivendogli un messaggio. Fai cosi…se hai desiderio di scrivere e parlare di te…noi saremmo felici di leggere la tua storia e conoscerti un po’ di più, ormai sei parte del condominio #acasadiale! 🙂

  • Ariel, 31 Agosto 2020 @ 23:11 Rispondi

    @emmeemme
    Un caro abbraccio anche da me
    So che cela fai e cela farai ,sai pensa che se una cela ha fatta significa che tutte possono farcela e dopo lassù in cima alla montagna scalata a piedi nudi sui sassi pieni delle nostre ventate di emozioni ecco raggiungere la vetta e di fermarsi senza fiato per la immagine vera di tutta la nostra Bellezza
    Vedere il mare stupenda massa d’acqua che si muove con noi e muove le nostre onde del presente
    Dipinte tutte da noi nelle nostre impronte tracce di vita andare via nelle esperienze
    Poi scendere cantando
    Sono Viva nella Nuova Vita,
    LIBERA!

    Ce la fai e ce la fari Sicuro !!!❤️

  • Ariel, 31 Agosto 2020 @ 23:25 Rispondi

    @Agnese Cara ,
    Non è il luogo che conta

    Conta “ Il viaggio “…..

    Grazie per le tue care sentite parole che mi toccano vicine anziché lontane!!!❤️

  • emmemme, 1 Settembre 2020 @ 09:31 Rispondi

    Grazie di cuore a te Key e a tutte! Alzarsi al mattino con lo stomaco contratto e con un velo di tristezza addosso non fa parte di me. Spero che il tempo curi le ferite. Sono sempre stata forte, anche questa volta sento che riesco a reagire, ma in certi momenti proprio no, vorrei chiamarlo per dirgli che dopo 5 ANNI è incredibile il suo atteggiamento. Nell’ultimo messaggio si scusava per l’attesa che sa essere per me poco sopportabile…non sembra il messaggio di una segreteria telefonica??? Key la tua analisi delle sue possibili risposte mi convince a stare ferma e a riflettere. Mi preparo alla spiegazione promessa, a volte mi auguro che non chiami più.

  • Vita, 1 Settembre 2020 @ 10:36 Rispondi

    Cara @emmemme ti sono vicina, mi è capitato qualcosa di molto simile: in seguito alla scoperta della moglie, dopo tantissimi anni insieme di un amore che sembrava grande, è sparito perché non ce l’ha fatta ad uscire di casa. Ora dopo 4 mesi vuole un confronto, con l’autorizzazione della moglie a cui ha dato prove veramente significative i aver fatto la sua scelta (ve lo assicuro sono tali soprattutto in un momento come questo) . Io ho deciso, con l’aiuto di tutte, di non andare. Prenditi cura di te, fatti aiutare se serve, dicono che d’amore non si muoia, sopravviveremo anche noi!!! Un abbraccio e un bacio di incoraggiamento

  • cossora, 1 Settembre 2020 @ 12:12 Rispondi

    @emmemme.. dopo 5 anni???
    Tesoro, no guarda basta.
    Ma stai scherzando? Dopo 5 anni sai perfettamente chi e cosa vuoi .. ma senza mezzo dubbio.
    Ti sta tirando per il culo, allontanati, ne uscirai senza autostima (oltre che col morale a terra e il cuore spezzato).
    Quanto sono detestabili.
    Ci sarà un momento, un modo di rivalsa però.. non possono davvero vivere indisturbati dopo queste cose.
    Oggi li ammazzerei tutti con le mie mani.

  • Ariel, 1 Settembre 2020 @ 13:19 Rispondi

    Concordo @Cossora infatti la impunità e la giusta emozione di rabbia momentanea non solo tua mia e credo che esista il serpentone di coda qui ecco perché nasce poi la esigenza di fare concreta una legge che tutela le truffe emotive che come minimo creano veri danni che poi noi Donne si riverberano ovviamente nella propria essenza insomma nessun ha il diritto di intortare

    In Italia esiste il vuoto legislativo
    Hanno tolto la legge contro il reato di Plagio e non hanno sostituito con nulla

    Ma fortunatamente esiste un team un gruppo che ci sta attivamente lavorando esperti criminologi psicologici giuristi
    Non resteranno a vita impuniti e questo infatti al estero dove esiste la legge fa deterrente e soprattutto esistono sistemi concreti di aiuto alla Donna e ai figli

    • alessandro pellizzari, 1 Settembre 2020 @ 14:17 Rispondi

      Non solo ho riabilitato la dignità delle amanti ma mi farò promotore del risarcimento per le amanti in caso di truffa emozional-sentimentale!

  • elleelle, 1 Settembre 2020 @ 14:33 Rispondi

    @Alessandro
    Sarebbe una legislazione veramente utile, perché i danni che riescono a fare sono enormi.
    A ottobre finisco di lavorare e a questo giro non ho i soldi per lo psicologo, ad esempio. Ne avrei bisogno ma mi devo arrangiare da sola, leggendo e informandomi. Faccio quello che posso ma non è la stessa cosa.
    Se almeno pagassero queste cose, sarebbe un grosso aiuto.

  • Ariel, 1 Settembre 2020 @ 14:36 Rispondi

    Serieux?
    Magnifico ,ottima idea !
    La Unione fa la forza,ma riguarda tutte le Donne indipendentemente dal loro ruolo perché esistono pure amanti che sono mogli
    Mogli soltanto
    Fidanzate soltanto

    Ecco la gamma è vasta
    Si fa prima a promuovere le Donne nel sostegno delle loro lecite ,ci credi che non mi ricordo più bene Italiano?
    Lecite lamentele ,si credo possa essere corretto .
    Insomma hai capito sicuro !

    Che bella Stupenda idea da realizzare sicuro
    Grazie già da qui fino a qui e nel tuo prosieguo !!!
    Movimento una Danza di cambiamento

    Ma tu sai ballare???
    Ah ah

  • elleelle, 1 Settembre 2020 @ 14:40 Rispondi

    @Vita
    Fammi capire, lui ti vuole incontrare per chiarire dopo aver ottenuto il permesso della moglie?
    Ah ah ah, un altro con le palle sul ceppo!!
    Ma ti rendi conto che soggetto il tuo ex? Si farà accompagnare per mano con il grembiulino da scolaretto o il permesso ottenuto è per riuscire a fargliela meglio sotto al naso?
    Scappa a gambe levate!
    Come diceva @Cossora, molto meglio un marito bugiardo che risolve le cose dentro di sé, che non un coniglio che deve chiedere permesso alla moglie-mamma.
    Il fatto è che un uomo coraggioso ti avrebbe già chiamato da tempo per scusarsi con te, prometterti che si sarebbe tenuto alla larga e augurarti buona fortuna per il futuro. Non avrebbe avuto bisogno del permesso di nessuno.
    Forse devi cominciare a vederlo sotto una luce diversa….

  • Vita, 1 Settembre 2020 @ 21:17 Rispondi

    @elleelle vedi che ho fatto bene a scriverci….continuate pure

  • Ariel, 1 Settembre 2020 @ 21:17 Rispondi

    @elleelle pur essendo ovviamente una situazione V seria pure brutta per chi la vive come @Vita e altre di noi qui e quante fuori di qui ,le silenziose per adesso ,
    Ma just pour ridere sdrammatizzare un momento vi ricordate la trasmissione Zelig con l’att Bravissimo RaoulbCremona che interpretava il personaggio di Omen
    E faceva lo sborone tutte le battute più Maschiliste terribili contro le donne poi alla fine del suo numero riceveva una telefonata da sua moglie e improvvisamente da Uomo che celoduro e Tu Donna zitta e vai a stirare e smettila del tuo “ fuma fuma “
    Ecco la sua voce con la moglie trasformarsi in agnellino che seguiva tutti i comandi che gli dava la moglie ,fai questo fa quel altro prima di rientrare a casa compra esattamente tutto come ti ho detto ecco finiva esattamente così

    Ah ah non so se mai lo avevate visto anni e anni fa.

    Mi hai fatto ridere elle elle perché è seria la faccenda ma come hai scritto qui sei stata pure piena di humor!
    Grazie. E forza @Vita mollalo al suo destino che si è fatto tutto da solo a scapito tuo e sicuro della moglie e di chi gli sta intorno.

    • alessandro pellizzari, 1 Settembre 2020 @ 23:17 Rispondi

      Divertentissimo

  • Vita, 1 Settembre 2020 @ 21:28 Rispondi

    @ellelle ti dirò di più: ha parlato con la mia amica che gli ha comunicato la mia decisione (Costatami moltissimo) ma dicendonglj che gli avevo scritto una lettera con le mie ragioni e la mia verità. Ha detto che non se la sentiva di leggere una mia mail di leggergliela lei domani. Ma vaffanculo, al posto delle palle hai due olive rinsecchite. Era così triste, mi ha detto la mia amica. Vaffanculo anche l’amica. Io invece sto una meraviglia. “Tu sei più forte, ha ragione lui ”. Si sì, allora provate ad ammazzami per vedere se sono pure immortale.

  • Stella2, 1 Settembre 2020 @ 23:39 Rispondi

    @Vita è veramente un ominicchio piccolo piccolo!! Tu sei più forte certo, ma infatti non hai bisogno di un debole come lui, ma di una persona altrettanto forte come te e che sia alla tua altezza! Non si merita niente, non ha nemmeno gli attributi per leggere la lettera da solo, ma scherziamo?! Ha bisogno di essere circondato da donne forti, perché altrimenti da solo non saprebbe nemmeno soffiarsi il naso!

  • elleelle, 1 Settembre 2020 @ 23:48 Rispondi

    @Vita
    Vedi, sono talmente bravi a recitare che gli altri rimangono abbindolati dal loro teatrino al punto che la tua sofferenza non conta più.
    E il tuo ex si colloca fermamente in questa categoria: è troppo debole e sconvolto per leggere la tua lettera, se gliela può leggere la tua amica è meglio. Immaginatelo già reclinato con un fazzoletto umido sulla fronte, mentre ascolta la tua lettera e soffre.
    In mezzo al dolore e all’incazzatura feroce che provi in questo momento, non ti viene da ridere?
    Una risata amara perché questi non sono uomini, sono caricature.
    Ma come abbiamo fatto a innamorarci di persone che hanno la maturità emotiva di una melanzana?
    Tieni duro, cara Vita, arriverà il momento in cui te lo lascerai alle spalle. Usa tutte queste occasioni che lui ti offre su un piatto d’argento per fare cadere il mito che hai costruito dentro di te.
    Con me questa tecnica ha funzionato benissimo ed è stato grazie a un commento fatto da un amico comune. La statua che avevo messo sul piedistallo ha cominciato ad avere delle crepe e alla fine si è sgretolata.

  • Vita, 2 Settembre 2020 @ 09:32 Rispondi

    @elleelle nulla da eccepire, parole sante!

  • cossora, 2 Settembre 2020 @ 12:20 Rispondi

    A febbraio, @Vita, anche lui parlò con la mia migliore amica, la quale ancora oggi mi chiede scusa perchè dopo averlo sentito, chiamò me in crisi e mi disse ‘ho parlato con una persona molto lucida e molto centrata, non capisco come tu possa dubitare, si separa a prescindere da te, è deciso’.
    20 anni di amicizia, ma era in buona fede con lui.
    Ora ogni volta che lui le parla (ci torna e si prende le cazziate come un bambino dell’asilo.. ma chi minchia ho trovato???) lei non batte ciglio e il succo della risposta è sempre ‘hai fatto tutto tu, cosa vuoi adesso?’

  • elleelle, 2 Settembre 2020 @ 18:06 Rispondi

    @Vita
    Purtroppo quello che mi è successo mi ha fatto malissimo ma mi ha aperto gli occhi su realtà che in fondo non conoscevo e se posso aiutare, lo faccio molto volentieri.
    Questi semi-uomini vengono trasformati da noi in figure mitiche. Loro ci riempiono di balle, noi dobbiamo tenere il segreto e non possiamo confrontarci con nessuno e in più non ci sembra vero di essere felici.
    Nel momento in cui ci possiamo confrontare con altri e/o gli ex fanno qualcosa di strano, cominciamo a capire che il nostro uomo ideale non è poi così perfetto.
    Io ringrazierò @Ariel per sempre, perché ha dato una definizione specifica ai dubbi che avevo accumulato. Spero di poter aiutare anche io in questa catena di solidarietà femminile.

  • Vita, 2 Settembre 2020 @ 18:31 Rispondi

    @elleelle brava! Bello e utile. Siete tutte utili infatti. Siete preziose. Siete un’occasione di confronto E conforto. E grazie anche a @alessandro

  • agnese, 2 Settembre 2020 @ 18:41 Rispondi

    @cossora almeno te la stava prendendo con un po’ di romanticismo ;p Io ieri, dopo due giorni che sono tornata dalle vacanze e settimane del silenzio ho ricevuto un miserabile invito a cena.
    E il silenzio alla mia risposta che lo ringrazio ma non ce nulla da dirmi di ciò che io vorrei sentire. E niente. Non ha senso vedersi più.
    Starei meglio senza quel messaggio ma non sto neanche tanto male come lo era ancora qualche mese fa. Si guarisce anche da ‘non amore’

  • cossora, 3 Settembre 2020 @ 15:19 Rispondi

    @agnese, il silenzio signifca solo non so cosa dire, quindi aspetto un po’ e torno.
    Lo sanno anche i miei figli tra un po’.
    Che schifo. Oggi provo solo tanto schifo.

  • elleelle, 3 Settembre 2020 @ 15:45 Rispondi

    @Cossora
    Allora non sono l’unica! Oggi provo lo stesso leggendo le storie qui sul forum, pensando a tutta questa sofferenza inflitta a donne che hanno solo fatto “l’errore” di amare. L’amore diventa una cosa sporca, una cosa di cui si pagano le conseguenze con un dolore enorme che ti distrugge per mesi. Tutto questo e’ profondamente sbagliato, e’ un capovolgersi dei valori su cui si dovrebbe basare una societa’ sana. E’ molto faticoso accettare questo stato delle cose.

  • Ariel, 3 Settembre 2020 @ 16:08 Rispondi

    @elleelle cara è necessario aggiungere alla tua giusta espressione
    Le donne hanno fatto solo l’errore “ di amare giustamente il virgolettato su parola errore è giusto ,ma va aggiunto

    Hanno fatto solo l’errore di AMARE TROPPO L’ALTRO a scapito di se stesse!!!!!!!!

    E cioè la coodipendenza fare la crocerossina a stecca bersi qualunque fregaccio detta da questi lui procrastinare cercare di voler TROPPO CAPIRE
    allora il fatto di raggiungere la consapevolezza del PERCHÉ si sia vissuta una relazione di sofferenza e che non potrà mai funzionare così

    Serve PER RINASCERE A NUOVA VITA
    Che la VITA È BELLISSIMA FANTASTICA SCOPERTA DI SE STESSE
    Evoluzioni meraviglie della propria Essenza mia espressa prima così al meglio per se stesse

    E quindi certo che vale tutto pure i giorni di schifo più che umano provare e pure urlarlo se si sente spontaneo che esca tutto il nostro dolore

    Ma poi SE CI SI CURA DI SE

    ECCO LA BUA PASSA!!!!
    E ciò che resta siamo NOI NUOVE FIAMMANTI e in grado di sollevare le nostre montagne e evitare di mettersi nei guai
    Libere da nostri nodi antichi ecco la vita venirci incontro

    Prepararsi ciascuna a questo Nuovo incontro verso il nuovo lo sconosciuto Che tanto fa poca fiducia
    Ecco così Okkei oggi fa schifo e mi unisco al coro perché ci sta eccome e ci occorre come un potente respiro per darci nuova energia positiva

    E quindi Okkei oggi va così ma già dopo aver letto qui
    Sicuro qualcosa si muove

    E movimento e la nostra Danza
    La Danza del cambiamento!!!!!❤️

  • lei, 3 Settembre 2020 @ 17:12 Rispondi

    Beh il mio amante mi ha detto che abbiamo di fianco due soggetti non autonomi, troppo fragili emotivamente per reggere il colpo di essere lasciati. Della serie continuiamo a sognare e a fare i badanti.

  • Oldplum, 3 Settembre 2020 @ 18:33 Rispondi

    @lei, se i due badati sapessero cosa fate e vi dite vi darebbero entrambi un calcio nel popo’, altro che fragilità.

  • Ariel, 3 Settembre 2020 @ 19:15 Rispondi

    Ah ah ah ah @Lei scusami tanto ma rido perché come klonhai scritto qui è umoristico ahahah ,non sto pigliando in giro ,per carità,spero anzi che pure tu possa fare una bella virata di vela in questo barcone in cui ti trovi con la divisa da Badante ah ah ah

    Ma carissima @Lei credo davvero che non ti si addica affatto e che tu non sia questo modo di “ vestire la tua te ,quella vera,
    Ci insisto a farti come da richiamo positivo che come sempre solo tu puoi scoprire che riapppropriarsi del proprio diritto a essere se stesse e seguire la propria libertà interiore ed esteriore sia SEMPRE POSSIBILE

    Perché ripeto non hai a che fare neanche con un figlio minore,capisci?
    Allora se ci si riflette si possono spezzare le catene del non amare se stesse e se esiste ovviamente sempre il rispetto e la compassione umana dovuta quando esistano davvero situazioni di handicap grave verso i propri familiari

    Ma ad esempio in ipotesi
    Se una sinsepara non significa mica trattare male il proprio coniuge infierendo contro di lui ,ma semplicemente staccarsi e finalmente costruire e ritrovare la propria libertà il proprio valore mai spento ,ma semplicemente lasciato sepolto insieme a chi ce lo aveva sottratto e noi a piegarci e sopportare tutto da infanzia…..

    Allora credo molto ad esempio che nel caso tipo il tuo possa ad esempio aiutarti andare dove e se esiste la tomba della persona con cui hai lasciato un conflitto in sospeso e farti un giro da sola per conto tuo nel tuo privato intimo diritto ad andare a riprendere quella parte fondamentale di te stessa che giace erroneamente ancora lì

    Passeggiare in mezzo alle proprie pietre senza aspettarsi nessun risultato particolare
    E cioè già questa azione concreta può generare in te stessa grandi novità energetiche in te.

    Qualcosa di simile la ho vissuta e sono rimasta sorpresa di quanta potenza positiva sia contenuta nel rendere Un azione concreta rispetto a proprio passato doloroso irrisolto ,ma che con gestonspontaneo da un nuovo inizio alla danza del proprio cambiare la propria situazione di vita
    Tipo che se vuole il tuo amante che lo faccia lui il badante di se stesso e di chi vuole

    Tu sei tu Cara @Lei e quindi buone nuove passeggiate………!
    Mai dire mai!!!!!!❤️

  • Angelina, 3 Settembre 2020 @ 19:43 Rispondi

    Anche il mio ex aveva contattato la mia amica che non cade in certe trappole,ma colmo di promesse e disperato piangente,come sempre d’altronde…un vocale da strappalacrime e poi il giorno dopo aveva già cambiato idea.
    Anche io oggi sono un po’ cosi,..ho scelto nella mia vita uomini di m…il mio ex marito compreso, oggi mi ha fatto girare anche lui.

  • Stella2, 3 Settembre 2020 @ 19:53 Rispondi

    Oggi provo schifo anch’io ragazze non so come mai.

  • Oldplum, 3 Settembre 2020 @ 20:09 Rispondi

    Stella2 , non chiederti come mai. Continua a provarlo.

  • agnese, 3 Settembre 2020 @ 20:19 Rispondi

    @Stella2 a me viene e va a giorni alterni. Un giorno non sentirò nulla, tanto meno lo schifo, almeno lo spero….

  • Stella2, 3 Settembre 2020 @ 21:05 Rispondi

    @Oldplum lo voglio con tutta me stessa di continuare a provarlo. Penso che così magari a breve starò meglio e troverò la forza di mandarlo a quel paese. Questa settimana sono molto negativa, ho un umore pessimo, triste e malinconico e sono nauseata. Forse dovuto anche a un fatto successo la settimana scorsa. Non lo so, mi sembra di essere pazza a volte!

  • Stella2, 3 Settembre 2020 @ 21:08 Rispondi

    @Agnese è quello che mi auguro anch’io! Io razionalmente so tutto, ma il cuore è difficile da comandare. Spero passi il più in fretta possibile. Davvero, voglio avere la forza ed essere talmente stufa di essere felice nel dirgli: vaffanculo!!!!!! Scusa @Ale se sono stata scurrile

  • elleelle, 3 Settembre 2020 @ 23:02 Rispondi

    @Ariel
    Parole sante: amare troppo l’altro a scapito di se stesse. È una cosa su cui è necessario riflettere.

  • Ariel, 5 Settembre 2020 @ 15:24 Rispondi

    Ah dimenticavo
    Alla tua domanda scritta qui
    Lui ti chiede tempo devi darglielo?

    Un tempo limite molto stretto la cruna di un ago che non mi chiamo Penelope
    E quando si aspettano semplici risposte chiare che soddisfino le precise domande altrettanto chiare che vengono rivolte dalle VERE DONNE
    E quindi il tempo di infilare il filo per riparare la mia marinara di oggi che sdrucita sgualcita e scucita dal tempo
    Occorre metterci un filo che resti come un legame tra il silenzio
    E la chiarezza per divenire tutta cucita una unica chiarezza tra le parti
    Chi domanda
    Chi risponde

    È già partito il cronometro e il filo scorre veloce…..

    E quanto ci vuole xxxxxxxxzo!!!

  • Ginza, 6 Settembre 2020 @ 23:37 Rispondi

    E quando invece dopo mesi in cui ti leva sempre più tempo, più attenzioni e tu continui ad aspettare e poi improvvisamente decidi di farti forza e distrarti e uscire con un altro….e lui ti fa le poste sotto casa ti vede e ti incolpa di tradimento? senza ritegno o devo sentirmi una merda?

  • lei, 7 Settembre 2020 @ 08:11 Rispondi

    Ginza io glielo avrei detto che uscivo con un altro.

  • Love, 7 Settembre 2020 @ 09:34 Rispondi

    Ginza…vivi la tua vita, ha cercato il modo più semplice per scaricarti…
    Prima ti ha tolto il tempo e le attenzioni, poi ha solo aspettato, che tu decidessi di non aspettare più, ed in questo modo, di è tolto dall’impegno, do dirti, che lui voleva lasciarti, incolpando te, di non aver aspettato.

  • cossora, 7 Settembre 2020 @ 10:03 Rispondi

    @ginza piacere. siamo più o meno nello steso brodo.
    Se ti piace il nuovo, coltiva con il nuovo. Se ci riesci, senza vedere oltre domani.
    Tanto l’ex.. quello che fa, al massimo sono queste cose un po’ ..colorate diciamo.
    Ma si stancherà e tu apprezzerai che con l’altro fate i fatti e l’ex fa solo fumo.

  • Rosa, 7 Settembre 2020 @ 11:37 Rispondi

    Sfanculalo senza passare dal Via!
    Sta semplicemente marcando il territorio, appena torni a cuccia lui tornerà ad esser più stronzo e assente di prima.
    Che noia, sono tutti uguali.
    Il cane a cui viene sottratto l’osso….

  • Mary, 7 Settembre 2020 @ 12:06 Rispondi

    @Ginza devi chiudere immediatamente il rapporto. Diventano sempre più aggressivi quando fanno così. Non farti confondere da questi atteggiamenti come se fosse amore per te, è solo che ti vorrebbe chiusa in un armadio e disponibile quando vuole lui. Potrebbe piangere, insultarti, diventare aggressivo, fingere di sentirsi male, fino allo stalking, usare qualsiasi mezzo per farti rimanere nella posizione di amante, ma non cambierà mai niente.

  • Ginza, 7 Settembre 2020 @ 12:28 Rispondi

    @lei l’avresti detto per correttezza? nonostante non si faceva sentire da 15 giorni dopo che i suoi ultimi messaggi erano belli chiari di voler chiudere e gli ultimi weekend in montagna con la mogliettina?

    tra l’altro una volta scoperto che io vedevo questo qui nuovo siamo passati ad insulti per email fino a proposte di gite fuori per poi ripassare agli insulti dopo il mio chiaro “non faccio più l’amante”.

  • Ginza, 7 Settembre 2020 @ 12:33 Rispondi

    @cossora piacere mio ti leggo spesso e si siamo più o meno sulla stessa barca!
    il nuovo mi piace, il vecchio ormai non si fa sentire da 40 giorni direi che ha capito. Avevo solo ancora questo fardello di sentirmi “in colpa” perchè mi ha diciamo beccato con il nuovo così all’improvviso…..

    Come si fa ad incolpare se la tua amante sceglie di svegliarsi mentre tu da 20 anni dormi con un’altra?

  • elleelle, 7 Settembre 2020 @ 13:52 Rispondi

    @Ginza
    Ma che senso di colpa, goditi il nuovo, magari capitasse una fortuna simile più spesso!

  • cossora, 7 Settembre 2020 @ 14:53 Rispondi

    Ah no, io corretta fino all’ultimo, due giorni prima di conoscere la new entry ho detto all’ex che non mi sembrava più il caso di andare avanti.
    Non so se ne ero convinta, a dire il vero.
    Ma avendolo detto tipo già 30 volte non mi ha presa sul serio (e qui non lo biasimo).
    Finché tempo dopo non ho pubblicato foto del mio compleanno speciale.
    Un mesetto di silenzio e poi fulmini e saette.
    Che caratteraccio, io sono stata molto più discreta eppure lui ci vive con un’altra!!!

  • Ginza, 7 Settembre 2020 @ 15:57 Rispondi

    @cossora no aspetta anche io avevo detto a lui che per me stava bene lì dove era dopo le ennesime buche quando avevo richiesto un weekend insieme e lui preferiva spassarseli con lei.

    Dopo il mio ennesimo addio seguito dai suoi addii passano 15 giorni di silenzio dove io conosco il nuovo.

    Il vecchio fa passare allegramente il suo compleanno per poi farmi le poste sotto casa dove evidentemente mi vede con il nuovo e da lì le peggio cose perché io l’ho “tradito”.

    Boh sono io strana o me pare una paraculata allucinante?

    • alessandro pellizzari, 7 Settembre 2020 @ 16:30 Rispondi

      Lo stalking è un reato

  • cossora, 7 Settembre 2020 @ 16:32 Rispondi

    @Ginza a me anticipava ‘ti blocco perchè sto troppo male a vederti con un altro’.
    Voto paraculata. Si.

  • Mary, 7 Settembre 2020 @ 18:23 Rispondi

    @Ginza vai tranqui, a me ha urlato dietro di tutto e non sai quanto tempo è andato avanti a starmi sulle costole (ovviamente continuando placidamente la sua vita come nulla fosse). Io non avevo nessun altro, e ugualmente nella sua testa c’era, e quindi traditrice pure io, oltre che tro, vergognati, voglio vederti stare male e altra roba. Anche io avevo usato le parole “non posso più farti da amante” (). Bene che tu la prendi con leggerezza, a me mise davvero paura, sembrava completamente uscito di testa.
    (
    ) Per Ale, segnatelo per quando ti chiamano, io ci avevo provato in tutti i modi a chiudere ma non c’era verso, partivano discorsi e altre scene (pianti, mi diceva che stava male anche fisicamente), e invece quella è frase magica perchè sentono chiaramente negare l’unica cosa che vogliono.

  • Angelina, 7 Settembre 2020 @ 22:50 Rispondi

    Ginza il mio ex tre anni fa era in lacrime perché stavo uscendo con una persona,io scema gli ho creduto,ho rotto con l’altro e sono ritornata con lui…poco dopo è tornato tutto come prima.
    Ora abbiamo chiuso da due settimane proprio perché non mi concedeva mai tempo ultimamente, mi ha detto che non riesce a dire alla moglie la cazzata x uscire di casa e fare una cena a casa mia,perché fuori non si può andare per il mio compleanno, dopo che non lo vedo ben bene da un mese….l’ho mandato a quel paese.
    Domani sera vado a cena con un amico,in cinque anni lui non mi ci ha mai portato, non ho voglia di storie e sono stata chiara con lui, non devo fare nessuna ripicca ho solo voglia di svuotare la testa e di leggerezza…per ora non sono pronta a iniziare una storia.

  • Ginza, 8 Settembre 2020 @ 09:58 Rispondi

    Ah bene quindi alla fine è sempre colpa nostra nonostante loro ci vivano con un’altra da anni immemori.

    Grazie perchè avevo questo fardello di sentirmi come avessi tradito… ma poi precisamente tradire chi!

    Grazie ancora!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.