crop woman with heart on palms
Photo by Puwadon Sang-ngern on Pexels.com

Nel video che trovi a fine pagina vedrai la registrazione della diretta sull’uomo e amante sanguisuga emotiva, quello che ti usa come discarica emotiva delle sue frustrazioni e simili

Di che cosa parlo nel video e a quali domande rispondo

Che cosa cercano molti uomini nell’amante? Quello che non hanno a casa o non hanno abbastanza 

Il sesso certo, ma anche una psicologa gratis, una consigliera, una confidente 

Chi lavora insieme 

Neanche con il miglior amico c’è tale intimità 

Tanti messaggi per fidelizzare ma anche per noia e per scaricarsi 

Il concetto di discarica emotiva 

Quello che voi prendete per amore e attaccamento è un mix fra noia abitudine e tattica 

In una relazione che dura da anni si instaura una routine che diventa dipendenza: per la vera parte innamorata sicuramente, per chi finge di amarvi e vi ama solo a parole è un altro tipo di dipendenza 

Lui non ascolta parla solo di lui 

Ci sono amanti che non fanno sesso da mesi eppure lui vuole parlare: perché? Perché la psicologa gratis discarica emotiva vale di più nel tempo 

Quando torna parla dei suoi disagi non dei tuoi 

Siete diventate una sorta di secondo matrimonio, ma con voi la separazione è sempre più facile 

Rimaniamo amici: mantenere intanto la psicologa gratis e poi vedremo 

I danni che fa la sanguisuga emotiva 

Cosa fare in questi casi 

CLICCA SUL VIDEO PER VEDERLO SUBITO
Condividi:

41Commenti

  • Nike, 17 Maggio 2024 @ 14:32

    Io non mi sento affatto migliorata,questa storia mi ha tolto,non mi ha dato.L’unica lezione che ho imparato è: mai più con un uomo impegnato,neanche per una scopata.

    @Beatrice non rispondere non significa essere più avanti,ognuna fa il suo percorso e nessuna è più brava o meno di altre. Io racconto quello che sta succedendo a me in questo momento,giusto o sbagliato che sia.Come dicevi tu,è anche un modo per sfogarsi.

  • Leilei, 17 Maggio 2024 @ 11:08

    Beatrice io non credo che fingano, fanno quello che sentono in QUEL MOMENTO, senza coerenza e soprattutto senza pensare al male che fanno. Sono opportunisti senza nemmeno rendersene conto.

  • alessandro pellizzari, 17 Maggio 2024 @ 09:19

    Molto bene

  • alessandro pellizzari, 17 Maggio 2024 @ 09:18

    Noto che ci penso a lui, in alcuni momenti con grande nostalgia, infatti vengo qui a parlare di lui, cosa che mi è utilissima come sfogo,

    Mi fa molto piacere Beatrice, noi siamo qui per te

  • Beatrice, 17 Maggio 2024 @ 08:47

    Dispersa,

    anche io sento di essere migliorata in diverse cose.
    Sono cose che ha fatto per me in modo indiretto, anche la psicologa è d’accordo con me.

  • Beatrice, 17 Maggio 2024 @ 08:43

    Nike,

    vedo che nonostante io abbia detto pochi giorni fa che mi manca come l’aria la verità è che mi sto rendendo conto che è tutto molto diverso rispetto al passato, cioè quando “mi lasciava” e mi sembrava di non farcela.
    Noto che ci penso a lui, in alcuni momenti con grande nostalgia, infatti vengo qui a parlare di lui, cosa che mi è utilissima come sfogo, ma anche io ho un ritrovato entusiasmo per le cose che mi entusiasmavano prima di lui.
    Mentre prima girava tutto intorno a lui. Se lui c’era ero felice e facevo tutto con energia potenziata, se lui non c’era ero triste e facevo tutto con fatica.
    Anche a me sembrava impossibile.
    Ieri mi ha scritto, tu non rispondi più, io invece gli ho risposto quindi sono dei passi indietro rispetto a te, mi ha risposto a quel messaggio ed è finita lì.
    Prima avrei continuato tenendo in piedi un dialogo a tutti i costi pur di sentirlo, ieri non ne avevo voglia. Ero contenta ammetto che mi avesse cercata, ma stavo facendo altro e non ne avevo voglia. E per me è stata un’assoluta novità.
    Non so se e quando lo sentirò ancora, al momento non mi viene da cercarlo, mentre prima dovevo sforzarmi.
    Qualcosa sta cambiando anche per me, era ora.

  • Nike, 17 Maggio 2024 @ 07:53

    @Cossora prendo spunto da quello che racconti tu ( così come ho fatto con altre)per parlare di ME, non parlo nè di te nè per te.Le lotte fra poveri non le capisco, siamo o siamo state tutte sulla stessa barca, altrimenti non saremmo qui.

    @Lia è la prima volta che mi sento così, leggera sì..Durante gli altri due CDS ad un certo punto il malessere, la nostalgia, quel senso di “ mi manca come l’aria” prevalevano e tornavo indietro.Con lui stavo meglio nonostante quel malessere di fondo. Ecco perché non credo di poter suggerire nulla a @Beatrice.
    Ora è il contrario. Sto meglio senza di lui.Mi sembra incredibile riuscire a provare piacere per tutto quello che faccio.Sto riprendendo l’entusiasmo che avevo prima di conoscerlo,cosa che ritenevo impossibile.Il tutto non è stato forzato, mi sono allontanata piano piano e ad un certo punto non ho sentito più il bisogno di sentirlo.Fine.Non ho più risposto.Merito della terapia? Non lo so.Spero solo di non tornare mai più la Nike di quegli anni.

  • Dispersa, 16 Maggio 2024 @ 20:17

    @Cossora concordo, ognuno apprendere una propria lezione. Sinceramente non rinnego nulla e se tornassi indietro rifarei tutto, o quasi, posso dire che ho qualche rimorso ma non ho rimpianti ed inoltre sono una donna migliore, anche non volendo è uscita una versione migliore di me, mi piaccio molto più di un tempo.
    Nessun fallimento è fatale…

  • Beatrice, 16 Maggio 2024 @ 19:26

    Cossora,

    Tra gli ingredienti della mia ricetta c’è lui che mi diceva erano sufficienti le coccoline (coccoline), che mi ringraziava quando lo abbracciavo, che era ed è rimasto impacciato nei messaggi così come dal vivo.
    È taciturno in generale e fa fatica a parlare delle emozioni.
    Dice di aver sentito e visto altre prima di me perché in casa ha un deserto affettivo che provava a colmare, ma che è finito tutto in breve tempo perché hanno perso interesse loro e non si sono neanche baciati.
    Ci avevo creduto perché ha un carattere particolare e anche piuttosto complicato e magari lo sopporto io perché mi sono innamorata, e perché ci siamo trovati in alcune stranezze, una può essere proprio questa storia non storia, questo rapporto mezzo platonico.
    E allora mi sembrava più un marpione mancato che un marpione vero.
    Ma non lo so, appunto.

  • Lia, 16 Maggio 2024 @ 16:32

    @Cossora

    “Se lo si prende per mettersi su un piano superiore.. si vede che si ha bisogno di sottolinearlo.
    Ma ste cazzate non mi interessano.”

    Non ho fatto il tuo nome ed empatizzavo con Nike, ma se certe cose le riprendi per metterti ad un piano superiore…. il seguito lo sai già. 🙂

  • Cossora, 16 Maggio 2024 @ 15:00

    @beatrice sai che anche io sono passata per una fase in cui pensavo ‘hanno ragione, il ragionamento fila per tutti, ma il mio è diverso’ ?
    Credo faccia parte dell’inizio di presa di coscienza e di accettazione che in fondo siamo tutti diversi nei tempi e nell’assortimento.. ma nessuno inventa nessuno.
    Facciamo parte di un grande ricettario in cui ogni piatto ha una sua identità, ma si parte da degli ingredienti comuni.
    Non è mai semplice questo momento, perchè si scopre che sotto il costume del super eroe c’è un essere umano.
    A me è servito vedere l’essere umano e accettare me stessa come essere umano.
    Al di la del fatto che ora ci si frequenti ancora. Avevo bisogno di quella lezione li.
    Sicuramente anche tu trarrai la tua! Ma ricordati che non somiglia a quella di nessuna, che non serve pensare o volere che ci succeda ‘come a..’ non funziona così.
    Ognuno ha l’epilogo del suo personale capitolo. Non c’è un modo di pilotarlo o di tagliarlo su misura. Quello che accade è quello che ci serve.

  • Cossora, 16 Maggio 2024 @ 14:34

    @lia ma ho capito il tuo post a me.. Più i minuti passavano e più mi irritavo.
    E’ colpa dell’irritazione 🙂 🙂 .. non ti è ancora passata sembrerebbe!
    Comunque scherzi a parte, credo che non sia mai bello ridicolizzare qualcuno perchè ha un punto debole, non mi sento migliore perchè a me che risponda alla famiglia non interessa niente.
    Lo scrivo come dato reale. Se lo si prende per mettersi su un piano superiore.. si vede che si ha bisogno di sottolinearlo.
    Ma ste cazzate non mi interessano.
    Se tu stai tanto bene e ti senti tanto leggera sono felice per te, come per @nike.
    Però magari ecco.. ognuna parli di se e per se.

  • Beatrice, 16 Maggio 2024 @ 14:25

    Elle, Ale,

    si me lo dite sempre.
    Mi sembra parliate di qualcun altro perchè l’ho conosciuto e non mi è sembrato fingesse un personaggio, mi sembrava proprio così. Ma forse è solo il mio cervello che semplicemente si rifiuta di accettarlo.

  • alessandro pellizzari, 16 Maggio 2024 @ 13:44

    Lui è un seriale

  • elleelle, 16 Maggio 2024 @ 11:46

    @Beatrice
    “Forse è perché non ce lo vedo “ad andare” con altre.
    È introverso e non mi sembra il tipo da avventure sessuali e allora mi chiedo cosa me lo abbia detto a fare, perché per me non farà niente di che.”

    Stai proiettando su di lui quelli che sono i tuoi desideri e non vedi la realtà.
    È così introverso che prima di te aveva già tradito la moglie, ha cercato di conoscere altre donne prima di te, ha avuto una relazione con te e se capitasse andrebbe con altre donne.
    Lui non è introverso, si è semplicemente creato un personaggio che funziona perché l’introversione e tutti i problemi che trascina con sé funziona sulle donne come te, che ai inteneriscono.
    Lui in realtà è un gran marpione.

  • Lia, 16 Maggio 2024 @ 00:33

    @Giulia, lascia pure che pensi di averti punita.
    Di sicuro la sua reazione ti ha dimostrato che l’hai punto sul vivo.
    Tu vai oltre…dimostragli che sei superiore, per te è talmente pidocchio da non meritare neanche una tua arrabbiatura.
    Non lasciarti condizionare l’umore da lui.
    Ma alla frase “scusa, sono fatto così ” dovevi rispondere “sì, lo so” e ridergli in faccia!
    Non evitare per forza i luoghi in cui c’è, fai come sempre, ridi, scherza con chi ti sta intorno, salutalo pure, con tranquillità però…
    Solo le persone che contano e valgono per te possono ferirti. Gli altri, tra cui lui, devono essere trasparenti…
    Io l’ho fatto sul lavoro con una persona che pensava di farmi le scarpe e ti assicuro che funziona!
    È difficilissimo quando quella persona ha ancora un certo ascendente e la riempiresti di insulti, ma ti assicuro che è la miglior vendetta.
    Provare per credere!

  • Lia, 16 Maggio 2024 @ 00:08

    @Nike, le chiamate di rito le trovavo una tale mancanza di rispetto!
    Infatti lo sapeva e evitava di farle quando c’ero io. Una volta mi ricordo che avevamo organizzato una serata delle nostre, in un airbnb, lontano da tutto il resto…
    Mentre preparavamo qualcosa da mangiare, prende il telefono e mi dice “vado un secondo di là, scusa!” C’è stato ben 15 minuti di là. Più i minuti passavano e più mi irritavo.
    Tornato in cucina avevo il morale sotto le scarpe. Due carezze, due moine e via andare…
    Avevo proprio i prosciutti sugli occhi! Se ci ripenso adesso penso…ma come ho fatto a sopportare questo ed altro? Perchè l’ho permesso? Per fortuna la vita può essere anche un percorso di crescita e di cambiamento …
    Provi anche tu come me una sensazione di ritrovata leggerezza?

  • Beatrice, 15 Maggio 2024 @ 19:53

    Giulia,

    Forse è perché non ce lo vedo “ad andare” con altre.
    È introverso e non mi sembra il tipo da avventure sessuali e allora mi chiedo cosa me lo abbia detto a fare, perché per me non farà niente di che.
    Ma non posso saperlo, e il punto è che lo ha detto.
    E ha anche detto che se io gli avessi detto la stessa cosa non avrebbe mandato avanti la relazione, quindi sa di aver detto una cosa grave.

    Tu hai fatto bene, non stare a darti colpe, almeno ora ne sei fuori, finalmente.

  • Beatrice, 15 Maggio 2024 @ 19:35

    Nike,

    Infatti ci sarebbero problemi insormontabili, a partire dal fatto che sono sposata.
    E so che come te a un certo punto la sensazione prevalente sarà sollievo al pensiero di non dovermi più preoccupare di cosa fa o cosa non fa, di cosa prova o non prova, del perché non si fa sentire, del perché prima mi ama e dopo dieci minuti ha cambiato idea, chissà se oggi sarà nervoso o di buon umore e così via.
    Però mi manca la sua presenza nella mia vita. Anche solo sotto forma di presenza.
    Rivederlo non ha aiutato, ora penso solo quanto sia tenero il suo aspetto, i suoi modi, un po’ tutto.
    Gli voglio ancora bene. Passerà presto spero

  • Giulia, 15 Maggio 2024 @ 18:47

    L’unica è chiudere ogni spiraglio.
    @Beatrice quest’uomo ti ha detto chiaramente che amava l’essere amato, ammirato da te, di questo si è approfittato come d’altra parte ha fatto il mio ex. Il tuo è stato più morbido, nonostante ti abbia detto che andava anche con altre (voleva chiudere, sapeva che ti avrebbe ferito e ti avrebbe allontanata). Ha fatto in modo poi di uscirne quasi pulito ai tuoi occhi: con quest’ultima chiacchierata lo hai ripulito, adesso è sereno che tutto si è chiuso bene e poi, sai, non si sa mai in futuro meglio tenerti buona…
    A me è andata peggio eh, ho sbagliato di brutto, non dico di essere stata brava: quando gli ho dato il basta definitivo, avrei dovuto chiudere subito ogni canale e nelle occasioni di lavoro quando ci siamo poi rivisti, gli ho dato modo di rivolgermi la parola e gli ho permesso di offendermi e umiliarmi verbalmente… e non solo, perché l’ultima volta ci ha provato in modo più che esplicito con una tutta la sera davanti a me col preciso intento di mancarmi di rispetto. Ci ha provato a fare la vittima poi scusandosi, gli ‘scusa ma non sto bene, sono così, non è colpa mia’. Ma, superato il limite della decenza, gli ho sputato il peggio che pensavo di lui. Poi chiuso tutto, tutto.
    Rimane il canale del lavoro, se lo incontro in qualche occasione (ma non credo sarà prima di questo autunno per fortuna) gli negherò anche il saluto. Se saremo in mezzo ad altra gente, avrà un ciao, perchè in presenza di altri, e poi troverò subito la scusa per allontanarmi. Da me non avrà più nulla, se non l’indifferenza e il muro. Mi da così fastidio il fatto di non essere riuscita a reagire nel modo giusto subito in questo modo. Invece gli ho dato modo di vendicarsi, di punirmi (nella sua testa perché non aveva nessun senso).

  • Nike, 15 Maggio 2024 @ 15:57

    @Beatrice,leggendoti mi hai riportata al primo CDS.Quel “mi manca come l’aria” lo capisco benissimo infatti non ho retto e sono tornata.Non era il momento,mi stavo privando di una parte felice ed eliminarla lo trovavo ingiusto.Io non me la sento di dirti di resistere nè,al contrario, di ributtarti in quella frequentazione. Posso però consigliarti di non focalizzarti sul quanto vi volete bene,su quanto ti fa sentire importante,su quanto ti inteneriscano certe sue frasi,su quanto ingiusto sia non sentirsi..Pensa e rivivi le sensazioni che hai provato quando lui ti ha detto che non escludeva di poter frequentare altre. Mi viene in mente questo ma sicuramente ci saranno state altre cose che ti hanno ferita,non so,la mancanza di rassicurazioni ecc…Ecco,focalizzati su queste.Io negli ultimi mesi l’ho fatto e credimi che la sensazione di essersi liberati di quella zavorra è di giorno in giorno sempre più bella.Ho sempre letto i racconti di @Cossora con nostalgia ora posso iniziare a dire che quelle mini vacanze con lui non mi mancano proprio,chiamata di rito alla moglie compresa.

  • elleelle, 15 Maggio 2024 @ 14:30

    @Leilei
    “…anche in questa situazione del tradimento della compagna, lui mi ha tirata in ballo senza considerare il mio coinvolgimento emotivo.”

    Abbiamo cercato in tanti modi di aprirti gli occhi sul suo comportamento, che era evidente, ma tu hai sempre opposto resistenza, quindi c’è qualcosa dentro di te che ti porta a essere troppo indulgente con chi ti tratta male.
    Quest’uomo adesso non ti ha lasciato più alcun dubbio: è di una pochezza disarmante.
    Non ha niente da offrire se non egocentrismo, bugie e una mentalità alquanto arretrata e opportunista.Puoi tranquillamente lasciarlo andare e alzare l’asticella per stabilire valori diversi che ti permettano di trovare qualcosa di sincero, che sia sulla tua stessa lunghezza d’onda.

  • alessandro pellizzari, 15 Maggio 2024 @ 13:32

    Cerca di metterci una pietra sopra a questa storia senza storia

  • Beatrice, 15 Maggio 2024 @ 13:18

    Ci siamo incontrati “per caso” in un’occasione di lavoro.
    Ho messo per caso tra virgolette perchè se lo avessi voluto davvero sarei forse riuscita ad evitarlo, ma ho lasciato che ci incontrassimo.
    Abbiamo parlato tanto, in pratica al netto del problema di base (cioè relazione senza futuro) c’era la nostra incompatibilità caratteriale: lui evitante, io ansiosa.
    Cioè io che cercavo rassicurazioni costanti e lui che fuggiva da queste richieste portando così me a chiederne ancora di più, e lui ad allontanarsi ancora di più in un ciclo infinito e di volta in volta sempre più stressante per entrambi.
    Mi ha detto che spesso si sentiva soffocato, io gli ho detto che spesso mi sentivo abbandonata.
    Lui provava a essere più presente forzando la sua natura, io provavo a essere meno ansiosa forzando la mia natura, e alla fine siamo esplosi.
    Non funzionavamo neanche un pò insieme, anche se a volte funzionavamo molto bene.

    Mi sono chiesta più volte cosa cercasse da me, cosa lo portasse a questi continui avanti e indietro nella relazione, infatti non era per il sesso, ma non era neanche per usarmi come discarica emotiva dato che difficilmente si apriva su questioni personali, capitava ma era raro e so che anzi era difficile per lui farlo come confidenza, era più facile che si sfogasse nei momenti di nervoso, come per farmi vedere quanti altri problemi avesse.
    Ha detto che lo facevo sentire amato e che trovava conforto in questo.
    Ovviamente non credo sia molto lusinghiera come frase, dovrei mancargli per motivi diversi, dovrei mancagli io, e non come lo facevo sentire.
    Però il modo in cui me lo ha detto, il vedere lì di fronte a me questo uomo “più grande”, che mi diceva di trovare conforto nel mio amore mi ha lo stesso pericolosamente intenerita.
    Mentre parlavamo pensavo a come fosse tutto irrisolvibile, non vedevo spazio per una ripresa della relazione per un miilone di motivi, eppure pensavo che peccato fosse perderci come persone perchè credo che stiamo continuando a volerci bene in silenzio. Io di sicuro, lui mi illudo di si.

    Quindi alla fine la capisco Leilei che non si stacca da quella relazione, viene voglia di rimanere in qualche forma quando non ci si è fatti dei grandi torti, ci si continua a volere bene, solo che le cose rischiano poi di sfuggire di mano in un modo imprevedibile.

    Se non si fosse capito mi manca come l’aria.
    Ma resisterò, tanto non mi sta cercando nemmeno lui, quindi forse quell’incontro sarà il nostro finale, lo preferisco al precedente, mi sento più in pace ad esserci lasciati in pace.

  • Dispersa, 15 Maggio 2024 @ 11:19

    @Leilei se tu sei ancora presa emotivamente, cosa che in realtà trapelava, non devi permettere che lui possa farlo… Purtroppo o per fortuna con il tempo ho capito che le persone ci fanno certe cose perché noi lo permettiamo.

  • Lia, 15 Maggio 2024 @ 08:38

    @leilei, però ti devi capire che nella vita ti devi difendere da sola e non aspettarti nulla da nessuno, specie da uno che ti ha dimostrato di tenerci a te, a periodi, quando fa comodo…
    Difenditi e cresci!

  • Leilei, 14 Maggio 2024 @ 17:02

    Cossora hai ragione, mi sto rendendo conto che anche in questa situazione del tradimento della compagna, lui mi ha tirata in ballo senza considerare il mio coinvolgimento emotivo.

  • alessandro pellizzari, 14 Maggio 2024 @ 14:15

    In realtà certi uomini dicono cose squallide perché non hanno rispetto di voi in primis. Poi molti uomini dicono la classica frase me ne trovo una anche domani perché da una parte usano la carota della serie io scelgo te ogni giorno e non per il sesso dall’altra il bastone della serie stai attenta perché se rompi ti sostituisco. Di fatto è difficile sostituire un’amante soprattutto se longeva. Devo trovare una che si beva la a storia del separato in casa, che non si arrabbi troppo quando scopre le balle che lui racconta, che faccia sesso come te e che sia disposta a fare la discarica emotiva.

  • Azzurra, 14 Maggio 2024 @ 13:51

    A proposito di “comunicazione”, il mio ex parlava sempre di sé stesso, della sua vita e delle persone intorno a lui, esclusa me naturalmente che non contavo nulla. Molte delle nostre telefonate erano incentrate su di lui, quello che faceva, ecc. Appena aprivo bocca io, mi interrompeva e cominciava a parlarmi del suo punto di vista, sminuendo e travisando completamente quello che volevo dire io, riferendosi a terze persone che neanche conoscevo…un incubo! Alla fine mi sentivo sempre frustrata perché incapace di comunicare con lui.
    @alessandro avrei una curiosità: perché in genere questi uomini dicono “ma io una per scopare la trovo quando voglio”. Non si rendono conto che sono squallidi? Perché dicono certe cose?

  • Cossora, 6 Maggio 2024 @ 13:10

    @leilei .. che dire a parole sei ammirevole.
    Io tanta dedizione (e non posso dire di non essere empatica, anzi) non sarei in grado di tirarla fuori.
    Però due post fa godevi della sua difficoltà. Sei sicura sia tutta bontà o forse è anche la tua occasione per prendere di nuovo (ma diversamente) in mano le redini e far notare che avevi ragione e sentirti indispensabile per lui, ma in un’altra maniera?
    Non ci sarebbe niente di male, ti fai male se ti racconti che lo fai per bontà.
    Perchè se poi lui non ricambiasse o non dovesse dimostrarsi riconoscente.. se l’hai fatto consapevole del nutrimento che ne hai tratto, ti sta bene. Sareste entrambi soddisfatti.
    Se lo fai per riscuotere dopo..

  • alessandro pellizzari, 6 Maggio 2024 @ 12:51

    Vi aspetto a Roma venerdì 17 Maggio alle ore 17 alla Biblioteca Casa del Parco in via della Pineta Sacchetti 78 per la presentazione e firma copie del mio ultimo libro Love Advisor ❤️ ingresso gratuito fino a esaurimento posti. Vi aspetto! #loveadvisor #ilblogdialessandropellizzari #ilcounselingdeisentimenti #ilmionuovolibro

  • Cossora, 6 Maggio 2024 @ 10:28

    si @dispersa dici bene. Ognuno ha dei sui punti deboli (noi comprese). Certo che se non si ha nessuna relazione ‘viva’ ci si sente sopra le parti. Ma se non si gioca non si sbaglia. Comunque è una scelta.

  • Leilei, 6 Maggio 2024 @ 09:53

    Io sono da sempre empatica, abituata ad ascoltare le persone e a scervellarmi a cercare soluzioni. Mio figlio mi dice mamma poi non lamentarti se tutti i casi umani si rivolgono a te. Sarà la mia natura, sarà deformazione professionale…ma proprio non ce la faccio a tirarmi indietro. Ora sto dando una mano al mio ex amante a ritrovare un minimo di equilibrio per se stesso e le figlie.

  • Dispersa, 5 Maggio 2024 @ 17:27

    Insomma tutti con i loro punti deboli… Più che il sesso contava il lavoro e il fare soldi!! Quindi chi lo ascoltasse a gogò!!

  • Nike, 5 Maggio 2024 @ 14:25

    Molti uomini rinunciano al sesso ma non alla psicologa gratis? Non il mio! Non rinunciava alla scopata neanche se gli ricoveravano la madre la sera stessa. Per la verità nemmeno io, eh.. L’unica lamento che osava fare era: “Oggi sono a pezzi”.Quando ha capito che la mia risposta era sempre: “Se sei a pezzi stai a casa tua” , ha smesso di dire anche questo.
    Insomma,ci si scaricava ma non emotivamente.

  • Giulia, 5 Maggio 2024 @ 14:16

    @elleelle, 5 Maggio 2024 @ 08:41
    Sintesi perfetta. E no, non cambia di certo, troverà un altro “pacchetto all inclusive” moglie + amante + qualche occasionale.

  • elleelle, 5 Maggio 2024 @ 08:41

    @Giulia
    “ora mi ha sostituita… certo con una a pagamento!”

    Secondo me una donna a pagamento non gli serve, non è quello di cui ha bisogno lui. A lui serve un certo “pacchetto” e non si trova sempre.
    Il teatrino lo mette in piedi quando trova una potenziale preda, che lui riconosce perché accetta le sue umiliazioni.
    Una donna a pagamento eventualmente lo farebbe per soldi, ma a lui serve qualcuna che lo faccia per adorazione, perché è realmente succube.
    Adesso che ha perso te e anche la moglie, il suo ego ha subito una ferita e sta dando il peggio di sé, perché ha cercato di rimetterti in gabbia con l’umiliazione e non ci è riuscito.
    Che vada dalla psicologa e cerchi di fare il fenomeno anche con lei non dovrebbe stupire nessuno. Che gli serva e che lui cambi, ne dubito.

  • Lia, 4 Maggio 2024 @ 22:54

    @Ale, nel mio caso della psicologa se ne faceva ben poco. Lui cerca(va) proprio il sesso, la conquista…ecc.

  • alessandro pellizzari, 4 Maggio 2024 @ 19:19

    Molti di questi uomini possono anche temporaneamente rinunciare al sesso con voi ma non alla psicologa gratis

  • Giulia, 4 Maggio 2024 @ 17:11

    @Ale come sempre interessante!
    Il mio ex non era uno lagnoso, per niente, ma era senza dubbio sanguisuga emotiva, più un seriale e narcisista. Aveva bisogno di me, tante volte durante il giorno, mi cercava per parlare, lo facevo stare bene, si sentiva sicuro, gli davo forza. Gli davo tutto quello di cui hai parlato nel tuo video: conforto, consigli, sicurezza, consulenza, sostegno, ecc. Ed è vero, la dipendenza da me ce l’aveva anche lui, forse in certi periodi addirittura più forte di quella che avevo io nei suoi confronti. Quando interrompevo i contatti, stava male anche lui, non era per amore, ma stava male sul serio. Forse è anche questo che mi ha tenuta legata per tanto tempo, quel bisogno confonde. Oggi non so come stia, l’ultima volta che l’ho sentito, quando ho subito il suo astio e la sua cattiveria, non stava bene, aveva perso completamente la strada, sembrava stesse perdendo il controllo della sua vita. Ma se è vero che aveva iniziato a parlare con una psicologa perché non stava bene, ora mi ha sostituita… certo con una a pagamento!

  • Cossora, 3 Maggio 2024 @ 14:50

    Io me lo sono risparmiato. Ho un ex marito decisamente ‘vampiro’ 🙂 quindi dopo di lui alla prima avvisaglia di ‘ho bisogno di ascolto’ lettera scarlatta e via.
    Lui mai stato lamentoso (è un tipo alfa, ancestrale, fisico) al punto che le poche volte che è in cerca di attenzioni mi fa anche piacere perchè mi posso concedere di tenerlo io un po’ tra le braccia. Però dura poco: si svincola e inizia a dedicarsi alle sue numerosi passioni. Ci diciamo spesso che da giovani saremmo durati poco. Io troppo bisognosa di stare al centro dell’attenzione. Non avrei accettato di stare dietro agli amici (gruppo tutt’oggi molto unito ma non più ermetico) dietro allo sport agonistico, alle sue attività lavorative, alla sua musica. Il mio ex marito, una volta insieme, lasciò il tennis. Era a un punto molto avanzato.
    La presi come una cosa carina, allora non avevo idea che avrebbe poi rivelato un suo basso tasso di determinazione, ambizione. Che poi avrebbe intaccato anche la nostra famiglia. Lui era tipo.. l’anello debole. Più debole dei neonati, più debole degli anziani.
    Tutt’oggi le donne (tranne me) che ha vicino sono molto tutelanti quando devono negargli un aiuto. Io finalmente me ne frego. Credo di essere l’unica che lo tratta come un uomo adulto. Ma l’ho imparato dopo 20 anni.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.