Foto di suju-foto da Pixabay


Sarà vero quello che lui racconta dei rapporti con sua moglie? Sono davvero come fratello e sorella? Due coinquilini sotto lo stesso tetto? E mai una tenerezza? Mai proprio mai sesso?

Dubbi leciti, soprattutto se il tempo passa e lui svicola sui vostri programmi per il futuro, la vostra storia non ha più lo smalto di una volta e weekend e feste comandate rimangono off limits perché lui deve restare in famiglia. Ma per i figli o per lei?

Inevitabile, umano, andare a sbirciare sui social di famiglia, e non solo i suoi, ma anche quelli della moglie “sorella”, degli amici in comune, persino dei figli.

E così, molto spesso, si scoprono gli altarini.

È normale, secondo voi, che una coppia scoppiata da anni pubblichi ancora (o improvvisamente, ma il significato allora è diverso) foto insieme sorridenti, abbracciati, celebrative di anniversari o simili? Certo che no. Qualcosa stride palesemente fra i racconti della sua vita con la moglie e la realtà.

Certo dipende anche dalle foto. Quelle corali di famiglia a Natale, per esempio, ci stanno. Sono gli stessi figli spesso a pretenderle, e come dirgli di no? Non capirebbero. Anche i separati le fanno insieme: genitori si rimane e certe apparenze con i figli vengono mantenute. “Mi ero tolto la fede al dito dichiarata la crisi con mia moglie, poi mio figlio adolescente lo ha notato, mi ha chiesto perché è io l’ho rimessa”, mi racconta Marco. I figli sono pezzi di cuore, si sa e, per loro, qualche compromesso ci sta.

Dunque le foto una tantum di famiglia sono spiegabili per tanti motivi, quelle di coppia molto meno.

Per quale ragione una moglie descritta come assente, presenza fantasma, semplice “sorella” o, peggio, arpia litigiosa dovrebbe sentire il bisogno di pubblicare foto vecchie o persino nuove di coppia più o meno sorridente? Nessuna. Un matrimonio bianco o una separazione in casa non celebrano il loro status.

Diverso è se la moglie sente odore di amante o scopre il tradimento: allora la foto di coppia potrà essere un marcare il territorio, un proclamare al mondo “lui è mio” o “in casa tutto bene nonostante le malelingue”, o avere il significato di messaggio trasversale all’altra: “potrai aver vinto qualche battaglia ma io ho vinto la guerra e lui torna sempre da me”.

Contenta la moglie che si fa bastare queste foto ma, in ogni caso, se ci sono e lui non batte ciglio, ci sarà un perché.

Che è ovvio se lui è stato scoperto ed è rimasto a casa. Nel pacchetto uomo zerbino c’è anche l’accettare di mostrare al mondo e soprattutto alla ex amante chi comanda. In questi casi voi amanti dovreste chiedervi non solo che fine ha fatto l’innamorato perso del giorno prima, ma anche dove è finita la moglie sorella, quella che del matrimonio non le importava nulla.

Occhio a chi non ve la raccontava giusta e vorrebbe continuare a raccontarvela. Frasi del tipo “è lei che ha la mania di postare foto così, a me non interessa”, oppure “è per non avere rotture o per fare poi quello che voglio” stride un po’ con la descrizione del Non matrimonio e Non amore fattavi fino a ieri. O sbaglio?

E come potrebbe lo stesso uomo sorridente vicino a lei al suo compleanno o simili (l’anniversario di matrimonio è ancora più difficile da giustificare come “foto di repertorio”) farle la famosa dichiarazione di crisi che è prima tappa fondante di ogni road map verso una separazione che si rispetti? Per caso vi aveva detto che ciò era stato già dichiarato o che la crisi era già conclamata? E le foto nuove allora? Revival o realtà immutata? In ogni caso a voi è stato venduto un matrimonio diverso.

Perché pochi uomini hanno la correttezza di non vendere il loro matrimonio come al capolinea. Per esempio non potrebbero ottenere le attenzioni delle donne che disdegnano gli impegnati e felici, e comunque l’uomo medio pensa che un’amante sia felice solo se l’altra viene descritta come non pericolosa, meglio se in via di liquidazione. E un’amante che non teme la moglie è allegra, senza musi e scopa divinamente, spesso e volentieri.

Alcuni scelgono la via del mezzo silenzio, raccontando poco o niente della loro vita matrimoniale, approfittando della vostra lotta interna fra la voglia di sapere e la paura di sapere. E di perdere.

In ogni caso alcune foto parlano anche per chi sta in silenzio.

Certo, una foto non farà primavera, due… Soprattutto se le rondini volano insieme o amoreggiano.

Il consiglio? Chiedere spiegazioni subito, senza rimandare o cercare ancora, e non accontentarsi di quelle liquidatorie, da uomo anguilla o da arrampicata sugli specchi. Perché un uomo che promette di lasciare la moglie per voi certe foto deve saperle spiegare in modo convincente, esaustivo. Niente zone d’ombra. Non per il futuro, almeno.

Altro consiglio. Se scatta il Codice del silenzio perché lui non ha saputo o voluto giustificare certi album di coppia e avete deciso che il suo matrimonio finito non finirà mai, smettete di investigare sulle immagini. Ovunque

Non avete bisogno di altre prove se lui non ha saputo spiegare, se non ha sciolto i dubbi, se a voi non va bene accettare la verità sul suo matrimonio, una volta rivelata fino in fondo. E se ha nuove prove a suo favore potrà portarvele per tempo, ma da ufficiale e gentiluomo.

Quindi basta orbiting fotografico, a costo di bloccare amicizie, stati, collegamenti vari, amici coinvolti. Perché ogni volta che cercherete foto-prova di qualcosa rientrerete nel suo mondo e soffrirete, invece di voltarvi dall’altra parte e guardare a un vostro nuovo futuro.

Bloccare l’accesso alle fonti fotografiche significa non comprare il cioccolato. E se non compri il cioccolato puoi anche cedere alla tentazione di aprire il frigo, ma non ci troverai nulla.

Una regola che vale non solo ai primi e più duri mesi del Codice del silenzio, ma anche dopo. Le ricadute, infatti, sono sempre dietro l’angolo, soprattutto se fate un Codice del silenzio non tanto per rinascere voi ma per “costringerlo” a preferirvi, e lo fate senza l’aiuto di un esperto.

Il silenzio, a un certo punto, deve prendere il posto di tante parole e investigazioni. E se deve parlare qualcuno per il futuro parli lui. Ma questa volta con i fatti.

Sincerely yours


Condividi:

305Commenti

  • Stella, 29 Marzo 2021 @ 08:38 Rispondi

    Ale il mio ex non ha mai pubblicato foto con la moglie,nelle foto del suo cel c’erano foto di famiglia e mi mostrava per rendermi partecipe ,su questo ha avuto la decenza o la furbizia non so ,non mi parlava mai di lei se non in termini generici effettivamente ho assistito a chiamate e loro erano ai ferri corti liti continue e questo appena lho conosciuto ,lui dormiva nello studio a casa e lo so perché ci sono stata dormivano separati. Devo dire che passava più tempo con me che a casa sua ,ha partecipato a tutti i miei viaggi, me lo sono trovato quasi sempre in albergo ad aspettarmi eppure non ha avuto la stoffa …

    • alessandro pellizzari, 29 Marzo 2021 @ 09:58 Rispondi

      il debole

  • Ariel, 29 Marzo 2021 @ 10:47 Rispondi

    Il manipolatore Negativo con la maschera del debole

  • cossora, 29 Marzo 2021 @ 11:08 Rispondi

    Uguale @Stella. Non esistono d mai foto della moglie su nessun social. Anche io so che fino all’ultimo contatto dormivano separati. Ho scelto di non voler più avere contatti quindi non ho idea di cosa accada.
    A volte penso che tra un anno mi si potrebbe presentare come il tuo, cacciato o comunque rifiutato da casa, in cerca della sua fidata ruota di scorta.
    Mi viene il vomito solo apensarci!

  • Stella, 29 Marzo 2021 @ 14:58 Rispondi

    Si Cossy potrebbe accadere oppure no. Il punto è farsi la propria vita e vivere perché loro in realtà non fanno più parte di noi. Se si dovesse ripresentare sono convinta che tu saprai capire cosa è giusto per te e cosa vuoi.

  • Viovio, 29 Marzo 2021 @ 20:53 Rispondi

    Il profilo social della moglie del mio ex è un tripudio di foto e manifestazioni d’amore nei confronti di lui, mentre il suo è molto anonimo, a parte le foto dei figli nulla di che. Possono raccontare ciò che vogliono ma due persone che stanno insieme solo per i figli non perdono tempo con le fotografie.
    @Cossy non senti più il tuo ex? Non eravate tornati in contatto?

  • elleelle, 29 Marzo 2021 @ 21:08 Rispondi

    Anche il mio ex e la moglie erano come degli estranei sui social. Lei completamente assente per anni, lui mai messa una foto assieme. Lui a volte taggava me, non lei, tanto che gli avevo chiesto di non farlo più.
    L’assenza di lei mi aveva fatto credere che tra loro ci fosse davvero il disinteresse di cui lui mi parlava e che il loro rapporto fosse davvero in crisi.
    Solo da quando tra noi è finita hanno cominciato a mettere qualcosa che era chiaramente riferibile all’altro, tipo una foto assieme o un post “dedicato”. Poca roba però e in linea con quello che mi è stato riferito, vale a dire che tra loro in passato non c’erano chissà che gesti di gioia e complicità.

  • elleelle, 29 Marzo 2021 @ 21:13 Rispondi

    @Ale
    Scusa, commento doppio, continuo ad avere problemi con i commenti quando uso il cellulare. Succede solo con questo blog, è come se la tastiera non rispondesse, escono parole a caso, non si riesce a cancellare…
    Magari è cambiata qualche impostazione o l’ottimizzazione per il cellulare?

    • alessandro pellizzari, 29 Marzo 2021 @ 21:18 Rispondi

      Chiedo

  • cossora, 29 Marzo 2021 @ 21:59 Rispondi

    Si @vio lo eravamo. Non era ricominciata la relazione. Ma c’eravamo. Poi pian piano è sprofondato in un malessere graduale, all’inizio sembrava solo malessere fino a diventare una vera difficoltà.
    Ha detto di aver parlato chiaro di separazione, di terapia per il figlio, che lei era d’accordo (non ne ho nessuna prova).
    Sembrava stare molto male, in modo credibile.
    Me ne sono man mano distaccata per non farmi coinvolgere l’ennesima volta.
    Ho percepito chiaro, a un certo punto, che stavo tentando di sciogliere un intrico che non era mio, neanche in piccola parte.
    Quindi mi sono congedata. Dopo qualche giorno scrive che si sta facendo aiutare.
    Mi sono fermata li, non ricordo quanto tempo fa, ma sicuramente più di un mese.

  • Crocus, 29 Marzo 2021 @ 22:06 Rispondi

    @Cossy, fammi capire perché temo di essermi persa dei passaggi. Il tuo ex è tornato? Cioè ti ha cercata per dirti cosa? Quindi non c’è stato nessun riavvicinamento semplicemente un suo tentativo di tastare il terreno?
    Per quanto riguarda le foto, il mio ex aveva delle foto con la moglie però poca roba e negli ultimi anni non aveva proprio postato nulla… Ho la sensazione che inizierà a farlo a breve per dimostrare al mondo intero il loro ritrovato amore e la loro ritrovata felicità! Che schifo!

  • cossora, 29 Marzo 2021 @ 22:11 Rispondi

    Certo @Stella: la mia vita me la faccio a prescindere.
    A volte ho voglia di vivere un flirt, ma ti dirò che ho preso ormai un certo ritmo con un paio di amiche con le quali coincidono i week end senza figli: scultura, giardinaggio, camminate lunghissime.
    Quanto alla ‘ginnastica da camera’..dovessi perdere la brocca.. ricorrerei alle conoscenze con le quali non c’è bisogno di tanti preamboli (periodicamente si fanno vivi loro) ma al momento non è una necessità, anzi.
    Non mi sembra ci sia poca offerta in giro. Non voglio fare quella che schifa tutti, ma non sono certo nel mood giusto per giocare a sedurre. Cambierà l’aria, anzi cambia tutti i giorni!

  • elleelle, 29 Marzo 2021 @ 23:22 Rispondi

    @Viovio
    È quasi certo ormai che la moglie sia completamente ignara di quello che passa per la testa di suo marito. Oppure è particolarmente tonta e così presa da se stessa in questa “bolla” di manifestazioni d’amore che non si rende conto.
    In entrambi i casi, questo fa di lui un bugiardo coi fiocchi, davvero uno a cui girare alla larga perché non ha il minimo di coscienza necessaria.

  • Viovio, 30 Marzo 2021 @ 10:31 Rispondi

    @Cossy
    Hai fatto bene a fermarti, soprattutto se provi ancora dei sentimenti. A volte penso se fra me ed il mio ex si potesse ritornare al rapporto iniziale(siamo amici da una vita), ma la vedo veramente difficile. Non mi piace portare rancore, però è impossibile rimanere distaccati quando si è stati innamorati, anche a distanza di tempo.
    Lui nei suoi vari tentativi di riavvicinamento da bugiardo patentato si è giocato pure la carta dell’amicizia, inizialmente me la “raccontavo” poi nulla, quel senso di fastidio che parte dallo stomaco fino ad un’esplosione di rabbia arrivava puntuale…
    hai detto bene tu, se dovesse ritornare fra un anno come quello di @Stella che vomito!

  • Viovio, 30 Marzo 2021 @ 10:43 Rispondi

    @Elleelle che la moglie sia completamente ignara è una certezza, che enfatizzi la famiglia del Mulino Bianco anche, perché tiene tantissimo all’immagine.
    Ciò non toglie che lui si classifichi fra i più grandi bugiardi che abbia mai conosciuto.
    La cosa che mi lascia più sconcertata sono proprio le sue bugie, perché nonostante lo conosca da una vita ha stravolto completamente la mia opinione su di lui come persona e questa è la delusione più grande. Mi domando: ma chi è veramente?!?
    Purtroppo la risposta la conosco, perché me lo ha ampiamente dimostrato.

  • Clarabella, 30 Marzo 2021 @ 12:03 Rispondi

    Quante cose avrei da dire a questo riguardo….cazzo quante balle che mi raccontava!
    E per fortuna (per esempio) che quando se ne partiva, con lei, era triste e la mia presenza era costante accanto a lui…ma cerrrtoooo…basti guardare le foto con lei su quanto ti mancavo, coglione
    Per non parlare dei post in cui la taggava….il bello è che prima li mandava a me….poi taggava la mogliettina…
    Io ringrazio i social, perchè ho preso degli schiaffi morali vedendo certe cose, ma anche questo mi ha aiutata tanto per mandarlo affa…lo!
    Un essere schifosamente ignobile. Punto.

  • avvocatodistrada, 30 Marzo 2021 @ 13:51 Rispondi

    se volete la mia esperienza, non ho foto insieme con mia moglie nel cellulare,le ultime foto assieme proprio nostre risalgono a 5, 6 anni fa, nessuno dei due si mette a pubblicare quelle cose patetiche, ricordi,ecco in questo siamo molto simili, nessuno fa la sceneggiata,c’è ipocrisia ma rimane tra di noi , non è proiettata all’esterno.
    e che vi ci crediate o no,l’ultimo bacio risale ad un bel po’, poi si vive sotto lo stesso,per reciproca convenienza,lei vive nella sua bolla e si accontenta, ed io faccio la mia vita

  • cossora, 30 Marzo 2021 @ 13:51 Rispondi

    @Cro.. tornato è un parolone. Abbiamo ripreso a sentirci senza relazione da novembre.
    Poi è andato in palla, ha parlato di separazione con lei, di sostegno per comunicare al figlio, si è trasferito a dormire stabilmente in salotto. Poi magari ha raccontato un sacco di palle, ma nel tempo i particolari e i vari accadimenti (non li dettaglio) erano molto coerenti con ciò che diceva.
    Quando ha detto che si stava facendo aiutare ho preso l’unica deicisone possibile: allontanarmi.
    Non oso immaginare il dolore dello stargli accanto mentre tenta ma non ce la fa/non è convinto/molla il colpo.
    Già dato.

  • Dispersa, 30 Marzo 2021 @ 18:29 Rispondi

    @Cossora quando ti leggo sorrido… Vorrei averti come amica anche se un’amica come te ce l’ho…
    Nei suoi alti e bassi forte e determinta!!
    Cmq leggendo te e altri commenti sono sempre più convinta che l’uomo diventa sensibile alla perdita della donna proprio come quando al cane viene sottratto l’osso!!
    E nonostante i mille pregi del mio compagno posso mettere lui e il mio ex amante in prima linea!!

  • Maddy, 30 Marzo 2021 @ 21:21 Rispondi

    @cossy hai fatto bene a staccarti. E poi magari un giorno succederà che tornerà da te, dicendoti che è uscito e che vorrebbe frequentarti. La cosa non mi stupirebbe affatto.
    Vivi la tua vita e lasciati travolgere dai tuoi eventi. Un abbraccio

  • leilei, 31 Marzo 2021 @ 11:08 Rispondi

    Il profilo della sua donna non posso vederlo perchè non abbiamo l’amicizia. Lui difficilmente mette cose personali. L’ultima foto di famiglia risale all’anno prima dell’inizio della nostra storia.
    Io metto spesso foto mie e di mio marito, soprattutto quelle dei momenti di svago e delle vacanze.

  • Crocus, 31 Marzo 2021 @ 14:30 Rispondi

    @Cossy io direi che hai fatto benissimo ad allontanarti. A un certo punto anche basta. Se ce la farà sul serio, verrà da te e tu agirai in base a come ti sentirai in quel momento, ma fino a quel punto hai fatto strabene. Ormai stando qui sul blog qualcosina lo abbiamo imparato ;). Un bacione bella!

  • cossora, 31 Marzo 2021 @ 14:54 Rispondi

    @viovio, ragazze tutte.
    Io mi sono fermata perchè non so più esattamente cosa provo.
    Ho voglia di vivere e un giorno lui e il suo ricordo e le farfalle nella pancia sono vita, un giorno dopo è vita lo sguardo di un estraneo.
    Boh.

  • elleelle, 31 Marzo 2021 @ 15:57 Rispondi

    @Dispersa
    Scrivi “l’uomo diventa sensibile alla perdita della donna proprio come quando al cane viene sottratto l’osso” ed e’ qui l’errore.
    Io vorrei un uomo che mi vuole quando ci sono, non quando me ne vado, magari perche’ lui mi ha sfondato i maroni e io non ne posso piu’. Se mi vuole solo quando non ci sono, c’e’ qualcosa di sbagliato. Puo’ essere orgoglio, non accettare la sconfitta, possesso, gelosia, ma non e’ l’amore che vorrei per me stessa.

    @Cossora
    Hai fatto bene, cosa vuoi provare dopo tutto questo tira e molla se non una gran stanchezza? Vai sulla tua strada, passa il tuo tempo nel miglior modo possibile e basta. Pensa pero’ alla possibilita’ di evitare gli sguardi altrui per un po’. La forza deve stare dentro di te, non perche’ hai conosciuto un altro. Rischi di ripetere quello che e’ successo l’estate scorsa.

  • Viovio, 31 Marzo 2021 @ 16:07 Rispondi

    @Cossy lui non ha più l’esclusiva e questo credo sia salvifico, pensa se nonostante la rottura fossi ancora incapace di cedere alle lusinghe di un altro uomo… la tua vita sarebbe ferma oltre ad essere ancora più triste di prima.
    Goditi questo momento, se tornerà con le carte in regola capirai da sola se ne varrà ancora la pena.
    Intanto in bocca al lupo!

  • cossora, 31 Marzo 2021 @ 16:09 Rispondi

    @elleelle io vivo così.
    Gli sguardi altrui fanno parte del mio carattere, come notare il colore dei fiori, sentirmi sexy se indosso un vestito leggero o se ho la scollatura sulla schiena e i capelli mi sfiorano.
    Sono fatta così, femmina all’ennesima potenza!

  • Viovio, 31 Marzo 2021 @ 16:57 Rispondi

    @Cla il tuo ex è veramente un latin lover da quattro soldi ahahaha mamma miaaaaaaa, chissà cosa gli passava per la testa quando ti inviava il post e successivamente pubblicava taggando la moglie, ma che figura di merda ha fatto appena lo hai scoperto?!? Sicuramente ti avrà detto che era obbligato per tenerla tranquilla, questa era la scusa più frequente che veniva usata con me anche se questo scempio (almeno) me lo ha risparmiato, perché era solamente la moglie a pubblicare.

    • alessandro pellizzari, 31 Marzo 2021 @ 17:05 Rispondi

      ilgioco del metto la foto di famiglia ma ti taggo serve a loro per non farsi prendere con le mani nel sacco ma anche per ricordare all’amante chi è il titolare e chi sta in panchina

  • maribel, 31 Marzo 2021 @ 18:19 Rispondi

    @cossy non sai più cosa provi perché di fatto lui non c’è. Manca. Cosa mai dovresti fare? Ben venga la tua leggerezza e gli sguardi estranei, vestiti leggeri e scollature varie. che poi sei madre e donna che lavora, quindi una vita piena di tante cose.

  • cossora, 31 Marzo 2021 @ 18:38 Rispondi

    @Viovio tu hai capito perfettamente la cosa. Io non mi drogo con gli sguardi degli altri. Non sono la terapia d’urto, sono la mia normalità Quando sono dimessa, ombrosa, asociale e casta.. non sono io. Un life coach anni fa mi disse che é merito di come sono indulgente con me stessa; di come mi so perdonare; se non sono soggetta a crisi di panico o isterismi vari: Che spesso si cerca di stare per forza dentro a una categoria (la moglie zoccola in camera da letto ma punita in giro; la madre amorevole che esalta la figura paterna agli occhid ei suoi figli; la professionista capace che non mette il rossetto per mantenere la parità, etc..) penalizzandosi per così tanto tempo che alla fine non ci si riconosce nemmeno più.
    Purtroppo o per fortuna ho preso da mio padre, ma vivo in questa società. In cui l’uomo sposato si fa l’amante ma pretende fedeltà. E lei da parte sua non ci trova neanche niente di strano.
    Solo dopo la separazione sono riuscita a vivere libera, come amo vivere. Ma per 23 anni -felici- respiravo anche inconsciamente una cultura che con me stride. Poi mi sono innamorata del mio ex, che anche se in modo occulto (non lo condanno) mi ha buttato sulle spalle le aspettative che gli hanno insegnato sia giusto avere.
    E’ difficile essere veramnete liberi come sono io e incastrarsi con gli altri. Ci sto provando di nuovo ad essere solo e soltanto io: ho capito che sin dagli inizi bisogna essere molto trasparenti “non sono tua, se avviene la magia e mi innamoro, ti amo. Se ti amo, ti sono fedele. Altrimenti non mi adatto a te per farti contento. Se ti va stiamo insieme e viviamo il nostro bello, sennò sei libero di andare”.
    Ho 45 anni. Il progetto è molto diverso oggi.
    Ecco io in terapia ci andrei per smetterla di cadere nell’errore di confondere l’amore col voler assecondare.

  • cossora, 31 Marzo 2021 @ 18:43 Rispondi

    Volevo aggiungere che ho un’amica incappata tempo fa in un narcisista bugiardo (di quelli che oggi ti amano e domani fingono di essere in coma facendo mandare messaggi vocali da amici che si spacciano per i loro padri) e ha la libido completamente bloccata. Ha paura di essere depressa e sta cercando di sbloccarsi ma le manca proprio la spinta dell’energia vitale. Magari riuscisse a giocare con gli sguardi di un estraneo..

    • alessandro pellizzari, 31 Marzo 2021 @ 22:21 Rispondi

      consigliale una psicoterapia

  • Clarabella, 31 Marzo 2021 @ 20:11 Rispondi

    Credimi Vio…non gliel’ho mai detto.
    Avevo già iniziato a mangiare la foglia, e avendo notato questo piiiiiccolo particolare, volevo vedere da quel momento in poi fin dove poteva arrivare….
    Mi sono resa conto che il ragazzo non aveva confini ahahahah era imperterrito nel suo comportamento.
    Anche perchè Vio, quando raggiungi certe consapevolezze, e gli fai la piazzata perchè tagga la moglie con gli stessi post che manda a te….fidati che smette di renderli pubblici.
    Ho fatto finta di nulla, perchè sapevo che avrebbe continuato.
    E così ha fatto….il baby….
    Vuoi giocare? Giochiamo!
    Così ho finito di schifarmi

  • Crocus, 31 Marzo 2021 @ 21:38 Rispondi

    @Cossy probabilmente il suo modo di agire ti ha fatto scendere la catena, come è giusto che sia, quindi è normalissimo sentirti un po’ così un po’ cosà. Forza Cossy!

  • Crocus, 1 Aprile 2021 @ 08:37 Rispondi

    @Cla ti avevo risposto ma non trovo il commento. Dicevo che ero rimasta basita e scioccata dallo schifo che ha combinato il tuo ex. Cioè mandarli a te e poi taggare lei, beh questo è un “genio” non c’è nulla da dire. A me almeno questo tipo di schifo me l’ha risparmiato, però sulle partenze con lei, tutto uguale “mi manchi come l’aria, sei il mio ossigeno, ma come farò senza di te tutto questo periodo” ed io, usando semplicemente la logica nulla di più pensavo “basterebbe non partire no?” Come ho fatto io, avevo totalmente stoppato le vacanze con mio marito (non solo il sesso, ma la vita in generale). Già da quello si dovevano capire tante cose… Ma poi tornava e mi guardava con quegli occhioni da finto innamorato e in lacrime mi diceva “amore mio non voglio perderti” ed ero punto a capo. Grazie a Dio mi ha lasciata, non ci sarei saltata fuori, non avrei capito il suo gioco e tutta questa dipendenza e soprattutto non sarei arrivata qui a casa di Ale :-). Vedere il bicchiere mezzo pieno sempre!

  • cossora, 1 Aprile 2021 @ 09:06 Rispondi

    @Ale ha visto due professionisti ma non si è trovata. Credo che dentro di se non abbia ancora deciso davvero. Questo è scomparso da tempo. Zero. Ma è arrivata a pensare che lui la segua in incognito tipo visualizzazione degli stati nascosta (che infatti ogni tanto aggiorna ‘per lui’). Per me molto semplicemente lui è dietro a un’altra (vive lontano) dal giorno prima di sparire. Quando le dicevo i miei dubbi all’inizio, con una certa leggerezza, le sue reazioni mi facevano sentire meschina, malpensante.
    Io ho amato alla follia il mio ex ma non ho mai sentito il ‘dovere’ di difenderlo. E’ un coniglio, ho amato un coniglio. Embeh?

  • Stella, 1 Aprile 2021 @ 09:15 Rispondi

    Cossy ,in un certo senso ti capisco perché anche io forse anche per il lavoro che svolgo mi rendo conto che la seduzione e il sentirmi femmina sia inevitabile parte di me.. cmq ho conosciuto un uomo ,credo di averlo quasi ucciso all aeroporto con una valigia mentre lui mi ha chiesto un appuntamento come pegno dell’incidente . Vi aggiorno ragazze…cmq vive nella mia città, separato e 48 anni,con tre figli…

  • cossora, 1 Aprile 2021 @ 09:22 Rispondi

    @Cro, sai che non so nemmeno se è colpa sua? E’ come se mi fossi svegliata io. Come quando, preso coscienza di volermi separare, lamentavo degli aspetti del mio ex marito e i miei affetti più importanto mi dicevano: guarda che è sempre stato così. Tu lo amavi. Sei tu che sei cambiata.
    Il mio ex marito non si è mai mosso dalla sua dimensione. Anche adesso in fondo è uguale identico. Gli voglio bene ed è sicuramente una figura stabile ma.. immobile. Comunque, visto che li approccio, noto che soprattutto adesso gli uomini si preoccupano di trovarsi una ‘seconda moglie’ che non voglia troppi sconvolgimenti.
    Io farò fatica a sistemarmi, finchè non avrò voglia di farlo.

  • cossora, 1 Aprile 2021 @ 09:33 Rispondi

    @Maribel hai fatto centro: assolvo tutti i mie doveri morali, educativi ed economici.
    Col mio ex marito siamo una squadra che funziona, con i miei vecchietti (estendendo anche ai suoceri) sto sul pezzo e grazie al cielo stanno tutti benone.
    Se io e il mio ex non ci incastriamo più come prima (e ci incastravamo benone, nonostante tutto!!) si vede che qualche cosina si è spostata. Sono in una fase transitoria? Boh. Vediamo un po’ che succede, intanto mi godo le giornate più lunghe e il profumo della primavera!

  • leilei, 1 Aprile 2021 @ 09:58 Rispondi

    Ale io metto le foto con mio marito perchè sono momenti belli che voglio ricordare, come metto quelle col cane, con gli amici ecc…Non c’è nessun messaggio subliminale, nessun modo per marcare il terreno. E’ ovvio che l’altro non la prende sempre bene (come non la prenderei bene io), ma sono le regole del gioco.

    • alessandro pellizzari, 1 Aprile 2021 @ 11:53 Rispondi

      fossi innamorato di te ti farei una scenata. Se non lo faccio è perché non voglio lasciare mia moglie

  • leilei, 1 Aprile 2021 @ 10:02 Rispondi

    Tra l’altro quando si posta su fb, è possibile decidere che i post non vengano visti da alcune persone. Se non vogliono farvi incacchiare, possono tranquillamente usare questo escamotage.
    Io mesi fa avevo postato n video particolarmente complice con mio marito, era un momento allegro e ci stavamo divertendo insieme. Ovviamente ho fatto in modo che l’altro non potesse vederlo.

    • alessandro pellizzari, 1 Aprile 2021 @ 11:52 Rispondi

      se poi però ci si accorge per interpost persona che ti ha escluso da un post matrimoniale è peggio

  • Ariel, 1 Aprile 2021 @ 11:38 Rispondi

    La tua evoluzione nella tua consapevolezza @Cossora la hai scritta finalmente per te stesssa
    Un tempo lungo occorre per ciascuno per sentire dentro chiaro che cosa davvero potrebbe servire per evolvere nel meglio per se stesse
    Qualcosa che esula da tutto ciò che è stato nel senso del guardare più in se stessi che negli altri

    Ecco la tua frase MAGICA!

    “Ecco io in terapia ci andrei per smetterla di cadere nell’errore di confondere l’amore col voler assecondare.“

    Bravissima cara Cossora qualunque cosa farai sarà già con questa tua NUOVA consapevolezza che ti sei conquistata da sola !!!

    Un buon ottimo passo verso un radicale tuo movimento positivo per te stessa!

  • leilei, 1 Aprile 2021 @ 12:41 Rispondi

    Verissimo Ale per entrambi i tuoi commenti a quanto ho scritto.

  • cossora, 1 Aprile 2021 @ 15:31 Rispondi

    Io sono ormai diventata a-social (non ho chiuso ma non aggiorno e non controllo nessuno) e uso il telefono, la voce, quando si può dal vivo.
    Sarò assolutista ma per me chi perde tempo a postare stati/foto felici col marito oscurando l’amante/foto di se stessi col cane felice oscurando il marito ma in chiaro per l’amante .. etc.. etc.. etc.. DEVE FARSI UNA VITA, VERA PERO’!

    • alessandro pellizzari, 1 Aprile 2021 @ 15:42 Rispondi

      concordo. Il virtuale esiste è anche comodo ma non può diventare più importante del reale

  • cossora, 1 Aprile 2021 @ 16:22 Rispondi

    @Ariel mi aggancio a questo tuo post dicendo che però per me è stato indispensabile avere una distrazione alla quale rivolgere l’energia che dovevo togliere a lui.
    Quando si sta in modo esclusivo con qualcuno che non è libero, si fa l’errore di farne il punto di accumulazione di ogni cosa.
    Di fatto, noi non siamo per lui il punto di accumulazione esclusivo, e non parlo solo di amore, può anche esserci un gran bene per la moglie. Dopo l’amore per il figlio, quello per il cane e per il gatto.. insomma: noi dedichiamo tutto a loro e accettiamo di spartire la loro attenzione con i vari aventi diritto.

    @elleelle ha tirato le somme troppo velocemente quando mi ha detto di non aggrapparmi allo sguardo di un estraneo per uscirne, di ricordarmi cosa è successo l’anno scorso con la new entry.
    Non è la stessa cosa.
    Accettare un invito a fare una passeggiata (isolata, tra l’altro) è solo il mettere in pratica il vero desiderio di uscirne.
    Va benissimo aggrapparsi a qualsiasi cosa, tanto le forze sono le nostre. L’importante è riportare equilibrio tra il nostro e il loro investimento.
    Non confondiamo l’Amore con ‘mi tolgo il sangue per lui’. Non confondiamo l’Amore con la mancanza di autostima. Non confondiamo l’Amore con il bisogno.

  • leilei, 1 Aprile 2021 @ 17:09 Rispondi

    Cossora il concetto di “vita vera” può essere diverso per ognuno di noi, non puoi essere assolutista pensando che il modo in cui TU vedi certe cose debba essere quello giusto per tutti.
    Io uso tantissimo facebook, direi che sono su una media di 5/6 post al giorno, a volte ci condivido cose che servono solo a me, tipo ricette e quindi faccio in modo di vederle solo io. E’ un pò un diario semi-personale, un pò un promemoria, raccolta fotografie ecc. Io odio parlare al telefono, piuttosto scrivo dei wapp lunghissimi…
    Per me questa è la vita vera, se per te è diverso ok, ma non ergerti a maestra di vita, perchè siamo tutti diversi!

  • leilei, 1 Aprile 2021 @ 17:37 Rispondi

    Cossora ancora una volta mi sento di dissentire, mica tutte vivono esclusivamente per l’amante, che non diventa affatto il “punto di accumulazione”.
    Io vivo momenti di divertimento e piacere con mio marito, con gli amici, con me stessa, col cane ecc…se per un giorno non ci scriviamo non sto lì con il cell in mano, in attesa di sapere se mi pensa. E se dovesse finire con lui, di sicuro non me ne cerco un altro perchè non vivo senza amore.
    La vita è fatta di tante cose, l’amore è solo una parte di queste e si può benissimo stare senza. Infatti sono assolutamente contraria alla teoria del chiodo.

  • Whiterabbit, 1 Aprile 2021 @ 17:51 Rispondi

    Anche io uso molto Facebook, sia per mestiere che per piacere. Ho sempre condiviso molte cose su Fb e anche instagram, blocco solo i molliconi che ci provano in provato.

    @Lei come te lo uso come un diario personale di ciò che voglio mi rimanga. Per lavoro ho 15mila sul telefono e non ho la pazienza di creare cartelle e scaricare su Pc etc etc.. Anche io ho spesso l’abitudine di pubblicare foto che mi ricordano momenti belli e divertenti, o momenti importanti, che possono esistere anche in un periodo del caxxo, e non l’ho mai fatto per marcare il territorio.

    Mi riferisco qui alla vostra opinione delle mogli tradite che pubblicano foto. Il mondo non gira intorno all’amante o ex amante di tuo marito come credete.
    Dopo essere venuta qui per molto tempo non ho pubblicato nulla, perché avevo letto appunto i vostri commenti in merito, poi dopo un po’ mi sono detta: “echissenefrega! Pensi/pensino ciò che gli pare. La mia verità e le mie motivazioni le conosco io e basta.” Non mi faccio condizionare la vita da ciò che potrebbe pensare x,y o z, sopratutto se so che potrebbero eventualmente pensare non è vero.

    Peró una cosa l’ho fatta, ho cancellato per sempre dalla faccia della terra e da social vari tutte le foto risalenti al periodo. Anche perché eravamo decisamente molto brutti. Entrambi.

  • Rosa, 1 Aprile 2021 @ 18:14 Rispondi

    Io trovo che i social utilizzati in certi modi amplifichino la cultura dell’apparire piuttosto che dell’essere. Chi è felice ( secondo me) non ha bisogno di postare un bel nulla, a meno che non sia in cerca di consensi ( che tristezza).
    @cossora, quanto mi ci ritrovo nel post che hai appena scritto.
    Io ho convogliato le energie che dedicavo a lui (praticamente tutte quelle che avevo) a me stessa , mi sto coccolando , e soprattutto cerco di vivere il presente. E nel mio presente, lui non c’è.
    Scrivo poco, ma vi leggo sempre.
    Un saluto

  • maribel, 1 Aprile 2021 @ 18:17 Rispondi

    @Cossy forse qualcuno ha notato che nel giro di poco sei cambiata molto qui sul.blog. poi hai parlato della new – new entry e si è fatto due più due. ma sei solo tu che sai veramente se stai meglio e a cosa o a chi ciò sia dovuto.

  • cossora, 1 Aprile 2021 @ 18:20 Rispondi

    Io e te diverse di sicuro, @leilei!
    5/6 post al giorno.
    Mah.

  • Dispersa, 1 Aprile 2021 @ 18:20 Rispondi

    @Leilei ti rispondo qua perché non trovo più il tuo commento… Io sono una persona egoista e questo l’ho capito, non volevo nulla di particolare da lui lo amavo ma ero consapevole che non sarei stata in grado di dargli di più, volevo una storia di amantato tranquilla…
    Invece lui viveva nei tira e molla, nei sensi di colpa, nel confondermi continuamente ecc.
    Ho detto basta quando non ho più retto la cosa, forse era una lezione che dovevamo imparare… Anche se è servita più a me, perché lui rimane costantemente avvolto nella sua ambiguità.

  • maribel, 2 Aprile 2021 @ 09:35 Rispondi

    @dispersa volevi una storia di amantato tranquilla? sembra un ossimoro. si cerca qualcuno per rivitalizzarci di solito, per dare una botta di vita, di energia e anche di brivido… una storia di amantato tranquilla sembra un controsenso. potresti allora trovarne un altro, con funzione di tranquilla stampella? mah. non ci credo.

  • cossora, 2 Aprile 2021 @ 09:48 Rispondi

    @maribel ho aperto bene gli occhi. Le api mi ronzano intorno da tutta la vita, non mi sconvolgono i corteggiatori, non sono niente di nuovo. Ho aperto gli occhi su di lui. Non so bene quando, come e in seguito a cosa. Però la considero una presa di coscienza positiva per me stessa.
    Non mi sento più in gabbia, che non vuol dire non mi manchi o non soffra d’Amore.

  • cossora, 2 Aprile 2021 @ 10:08 Rispondi

    @leilei tu vivi senza amore e si vede benissimo. Perchè vivi senza l’amore per te stessa.
    Qualcuno anni fa ti ha fatto capire che no lo meriti e tu nel tempo hai imparato che in fondo se hai un buon idromassaggio puoi anche farne a meno.
    Contenta te, a noi va benissimo.
    Tuttavia ti ricordo che questo è il blog sulla coppia, non sui muffin al cioccolato e pere.
    E che stai qui da tempo immemore.
    Giusto perchè per te l’amore mica è una questione primaria..

  • elleelle, 2 Aprile 2021 @ 10:13 Rispondi

    Ehhh @Cossora, sai mai che una di noi osi darti un consiglio… 🙂
    Se non riesci a vivere senza gli sguardi degli uomini, se hai bisogno di una passeggiata, di un messaggio, di una stampella insomma, per un percorso che potresti fare da sola, vuol dire che così sicura come vuoi apparire in fondo non lo sei.
    Ti ricordi quando ti sei arrabbiata perché avevamo detto che il ritorno del tuo ex, con quelle modalità, non faceva presagire niente di buono?
    Adesso sei tu stessa che dici che speri che non si rifaccia mai vivo.
    Se il percorso per staccarti da lui lo fai attaccandoti a qualcuno o a qualcosa, rischi di trovarti al punto di partenza, come l’anno scorso.
    Non è quindi non trarre conclusioni affrettate, è semplicemente leggere quello che scrivi.
    Da queste esperienze bisogna cercare di uscirne cambiate, senza ripetere comportamenti e scelte che non ci hanno portato niente in passato. E per cambiare, a volte, bisogna rinunciare ad alcune scelte che pensiamo siano parte di noi, tipo appagare il nostro ego con l’attenzione maschile.
    Non per sempre, per un periodo, in modo da uscirne da sole.
    Poi ovviamente fai quello che ti pare, come ognuna di noi qui. Però almeno pensaci.

  • cossora, 2 Aprile 2021 @ 12:33 Rispondi

    Poi scusa @elleelle .. ma ti leggi?
    3 giorni fa : Cossora che bello poter conoscere qualcuno di nuovo!!
    Oggi: eh no però devi farcela da sola non stampellarti.

    3 giorni fa: io ho dato 3 possibilità al mio ex, lo amavo, è anche normale.
    Oggi: te lo avevamo detto che il suo secondo ritorno non lasciava presagire niente di buono.

    Sei confusa (e felice, spero)?

  • elleelle, 2 Aprile 2021 @ 13:30 Rispondi

    @leilei, White
    Anche io uso FB, mi piace condividere notizie ed interessi e spesso lo uso anche io come agenda, per cose che vorrei fare o leggere.
    I miei post sono chiusi da sempre e possono essere visti da contatti il cui numero è praticamente sempre lo stesso.
    Per me è assolutamente possibile avere una vita reale e un interesse a usare il virtuale.

    @White
    Secondo me è abbastanza chiaro quando, dopo determinati eventi, il comportamento sui social cambia. Chi – come il mio ex e sua moglie – non ha mai fatto certe cose per anni e dopo un evento scardinante comincia a farlo, è perché ha la necessità di mostrarlo. Sono le cose che dice @Ale e sono meccanismi psicologici banali.
    Se tu hai sempre pubblicato, invece, è naturale che continui a farlo.
    Nota anche la differenza: tu che prima mostravi, hai vissuto la crisi in silenzio, non mostrando, anzi togliendo. Loro che non mostravano, hanno vissuto la crisi mostrando. Lei è arrivata a fotografarsi come me, per dire il livello.
    Trovo molto più normale il tuo comportamento, anche perché è quello che avrei fatto io. Le crisi le vivo in silenzio, così come ho fatto con questa crisi. Se vedi la mia pagina, c’è un post e basta da cui si capisce che mi è successo qualcosa. Tutto il resto sono cose che può mettere chiunque.

  • avvocatodistrada, 2 Aprile 2021 @ 14:54 Rispondi

    ciao ragazze, voglio esprimere solo la mia opinione sul tema social,ovvio che quando lei pubblicava momenti familiari mi seccava non poco, io non sono quel tipo di persona,nella mia ipocrisia c’è un limite, lei a volte scriveva cose anche in gruppi whaup comuni, io dentro di me pensavo che visto che all’epoca gia tutti sapevano secondo me non ci faceva una gran bella figura, contenta lei , contenti tutti,
    noi pensiamo che nessuno sappia in realta tutti sanno , dalle mamme della scuola, al collega del collega, io , pur abitando in una citta’ medio grande so che ci hanno visto in parecchi,la gente parla,quindi sarei in sincero imbarazzo a pubblicare video con mia moglie in un momento nostro,io ste cose non le capisco.

  • avvocatodistrada, 2 Aprile 2021 @ 15:11 Rispondi

    rispondo a maribel e dispersa, io capisco quando si dice una storia di amantato tranquilla,questo non significa lo sfruttamento sessuale, anche perchè anche nell’amantato non è fantastico vita natural durante, io personalmente non mi sono mai precluso nulla,tuttavia la maggior parte delle risorse mentali sono state disperse dietro i tira e molla , i sensi di colpa,ancora oggi per giunta,una cosa snervante, spossante,in cui purtroppo non reggi piu,capisco che le mie statistiche sono fuori luogo,tuttavia ci anche donne un po fuori di testa, e lo erano anche prima dei loro amantati e fuori di testa lo dico con simpatia.

  • Ariel, 2 Aprile 2021 @ 15:12 Rispondi

    Ciao Rosa che bello leggerti dedicata alle tue coccole ottimo fai bene a farci un saluto un tuo commento che sempre leggo con tanta gioia e interesse!
    Buone coccole!!!

  • Ariel, 2 Aprile 2021 @ 15:30 Rispondi

    Elle elle sei incredibilmente lungimirante ma nella profondità non solo nella distanza
    Ecco che infatti mi viene da esprimere il mio pensiero leggendo il tuo commento qui a Cossora

    Ecco che pensa stavo per scrivere a Cossora e a tutte voi che anche nel mio caso ho accolto una nuova relazione con un uomo nuovo avevo non da molti mesi stavo fuori da terapia e così mi sono affidata al incontro casuale come sempre può capitare

    Ho vissuto in convivenza circa 5 mesi con uomo nuovo ma non mi sono innamorata di lui e così glielo dissi e chiudemmo tutto pure comunicazione ma in modo davvero sereno e entrambi d’accordo

    Ora era per dire che a distanza di tempo oggi rifletto e credo di aver avuto voglia di prendere come un appoggiarmi un momento a un uomo nuovo poter vivere come una conferma in me stessa che potevo ancora vivere una vita amorosa che era possibile forse non avete più paura o non soffrire più per l’amore sincero che avevo avuto per mio ex Narci Tossico

    Come a dire che a volte può capitare di avere relazioni dopo che si è chiusa la propria dipendenza interiore e credo che Cossora il suo riferirsi al fatto che molti uomini la corteggino sia un modo per lei di confermare dentro se stessa che vale e che può sempre vivere ancora un NUOVO amore
    Almeno provarci

    Non facile per scrittura esprimere il lungo e complesso calvario che ciascuna di noi fa o ha fatto per cercare di trovare di nuovo il proprio equilibrio interiore
    A volte si sta a scrivere una frase e poi magari si sta emotive e questo è bello e positivo poterlo fare
    Io per prima spesso ho scritto di tutto e di più verso Cossora ma semplicemente non riuscivo a capire le sue parole
    Poi ho provato a non incazzarmi per questo e ho notato delle altre parole quelle non scritte

    È li che ci sta la bellezza del come siamo
    Belle e care tutte così come siamo!

  • elleelle, 2 Aprile 2021 @ 16:41 Rispondi

    @Cossora
    Certo che mi leggo e so anche che ti ho detto giorni fa di non usare una nuova conoscenza come stampella per dimenticare il tuo ex.
    So anche cosa mi è stato scritto su questo forum quando il mio ex è tornato.
    Io non ho scritto che non dovevi dare una possibilità al tuo ex, ho detto che tu ti sei arrabbiata quando ti abbiamo detto che non sembrava promettere granché. Ti sei arrabbiata perché eri sicura ecc. ecc. come è tuo solito dire.
    Mi leggo, leggo quello che scrivono gli altri e mi ricordo.
    Tu invece sei già scattata sulla difensiva. Non so perché, era solo un consiglio in fondo.
    Comunque pazienza, morta qui.

  • Dispersa, 2 Aprile 2021 @ 16:58 Rispondi

    @Maribel per tranquillità intendevo una storia non fatta di tira e molla, di vorrei ma non posso, di ci sono e non ci sono…
    Volevo un amantato dove ci si poteva vivere con la consapevolezza che ci si poteva spingere fino ad un certo punto.
    Non so se effettivamente funziona così, ma per me sarebbe stato il top… Forse per lui no… Quindi ad una certa si fa basta.
    Vero di stampelle ce ne sono a bizzeffe, ma della mia ne ero innamorata… E sapere che c’era a me bastava.
    È uno dei motivi per cui non lo odio, perché in fondo non sono poi così diversa da tanti uomini, dove ho scelto la comodità di una vita routinaria ma tutto sommato tranquilla.

  • Viovio, 2 Aprile 2021 @ 18:04 Rispondi

    @Ads anche io credo che all’ipocrisia ci sia un limite… uso pochissimo i social, ho solamente Instagram utilizzato postando quotidianamente durante la pandemia dell’anno scorso, oltre ad aver iniziato a cucinare (io e la cucina siamo due mondi a parte), infatti chi mi conosce ha notato subito la “stranezza”. Una mia cara amica mi disse: social e cucina?!?! Azz ti ha preso male sul serio questa volta!

  • elleelle, 2 Aprile 2021 @ 19:25 Rispondi

    @Ariel
    Come ben sai perché di terapia ne hai fatta, in linea generale il rischio di appoggiarsi a conferme che vengono dall’esterno è quello di non averle poi veramente dentro di sé.
    Allo stesso modo, se interrompi il processo naturale che segue la fine di una relazione sofferta, rischi di non recuperare veramente.
    Se vuoi evitare la fase del dolore legato alla chiusura e la interrompi perché trovi chi ti distrae più e più volte, rischi che una vera chiusura non ci sia, che certe situazioni si ripetano ecc.
    È un discorso generale che capita a tutti.

  • avvocatodistrada, 2 Aprile 2021 @ 23:25 Rispondi

    @ dispersa, siamo fatti l’uno per l’altra :d

  • Ariel, 3 Aprile 2021 @ 03:15 Rispondi

    Ma si certo elle elle vera questa considerazione ma ciò che intendevo dire non è che sia un bene appoggiarsi agli altri ma il fatto che qualcuno di serio dimostri interesse da la carica fa sentire che la vita continua che si può davvero vivere la gioia della propria evoluzione senza paura

    Sicuro che non sono gli altri che possono darci la fiducia in noi stessi ma gli altri sono i testimoni della propria esistenza

    Per questo motivo che nascono spontanee le relazioni sociali comprese quelle affettive

    Gli altri sono i testimoni che stiamo vivendo e possono infatti vederci per quelle parti che in realtà ciascuni di noi non vede

    Infatti se ci guardiamo allo specchio in realtà non possiamo vedere la realtà delle nostre forme
    Solo gli altri possono descriverci nella realtà

    In questo senso ho scritto che mi sono appoggiata e lasciata andare a vivere una nuova relazione
    Mi sono fidata di me stessa e dello sguardo del uomo che guardandomi è riuscito a testimoniare il mio essere me stessa nella realtà che resta invisibile immagine capovolta rispetto allo specchio delle proprie percezioni

    È affascinante questo fatto della Fisica che nessuno possa vedere il proprio volto corpo per come è nella realtà

  • Crocus, 3 Aprile 2021 @ 07:04 Rispondi

    Io ero una che usava parecchio i social poi ci sono stati dei momenti tale per cui ho smesso e ora lo faccio raramente. E mi dispiace perché a me i social piacciono, li trovi utili se si è in grado di farne buon uso. Cioè non li ho mai visti come “quella si mette in mostra, quest’altro fa questo ecc”. Ovvio che se conosci la situazione di qualcuno (esempio mio ex) e poi vedo foto tutto sorridente mentre un minuto prima al telefono mi hai detto che ti sta scivolando la vita tra le mani, due domande me le faccio. Ma in generale io personalmente non demonizzo i social anzi, ripeto, se si è in grado di usarli nel modo corretto sono pure utili.

  • cossora, 3 Aprile 2021 @ 08:41 Rispondi

    @elleelle, (@ariel..”convivenza” di 5 mesi?!?) appoggi esterno.. stiamo parlando di UNA PASSEGGIATA 🙂
    Ma cosa avete sugli occhi o nelle orecchie?
    A volte sembra mi si veda come una sbandata mangiatrice di uomini a consumo.. sono una mamma piena di amiche, che lavora tutto il giorno e porta i figli nel parco. E sono felice delle mie piccole malizie da femmina, che fanno parte di me (e che mai e poi mai considereri da curare).
    E’ logico che per me sia una distrazione, ma a questo punto visto che chi si sfoga correndo lo fa quotidianamente, vanno condannate tutte quelle cose che ci distraggono correndo?
    Chi ha detto che se accetto un invito non sono centrata?
    Ti ricordo (perchè mi sembra seriamente la memoria cominci a far cilecca) che sono una donna single, autosufficiente, indipendente economicamente, responsabile di due figli (e famiglia allagata) con un fortissimo riferimento interno.
    Altrimenti sarei rimasta in casa a lamentarmi di come non va con mio marito, a sbuffare ogni festa comandata, a lamentarmi di come il lockdown mi ricorda che vivo in gabbia.
    Io vivo nella casa che voglio, con chi voglio. Il lockdown ha spostato le cene dal ristorante al mio salotto o in quello degli amici. A parte lasciare la regione, il mio quotidiano è tale e quale a prima.

    Sai cosa mi da l’impressione, @elleelle? Che ti dia fastidio il mio essere un po’ selvatica (ripeto: assolvo tutti i miei doveri e responsabilità in primissima persona e nella legalità) e avere la mia soddisfazione anche se non seguo tutte le regole. Sono molto severa con me stessa, te lo posso garantire. Ho una personalità divergente, ma ti assicuro che sono molto disciplinata, generosa, accogliente. Non mi sento in credito con la vita. Vivo e basta.
    Di problemi e domande me ne faccio già abbasanza da me.

  • maribel, 3 Aprile 2021 @ 08:57 Rispondi

    @dispersa e @ads secondo le statistiche di Alessandro siete sicuramente in grande compagnia: la grande schiera di chi ha la.famigliola bella da mostrare e la stampella per poter sopravvivere. Un tran tran Dove tutto convive benissimo, tranne la sincerità.

    Io ammiro invece la piccola parte, la minoranza, fatta di quelli che sanno vivere dicendo la verità, educando alla verità è accettando che la vita a vte porti in direzioni non perfette per il giudizio del mondo ma più giuste per noi. Ed è a quel gruppetto che sto cercando di arrivare.

    Un bacio e buon week end di pasqua

  • Dispersa, 3 Aprile 2021 @ 11:23 Rispondi

    No @Maribel nessuna bella famiglia da mostrare ne in giro ne sui social!!
    Anzi chi ci conosce bene ha visto un grande cambiamento in noi…
    Il problema è che se mi fossi mossa anni fa avrei fatto solo un gran casino, ora, come ho detto anche al mio ex amante, non ho ricostruito nulla in casa, ma ho dei figli e per il momento so che li farei solo soffrire.
    Non sono martire, anzi, ho mille cose per la testa ma nulla di ben organizzato… Ho bisogno di tempo e il mio sesto senso mi dice che dovrò fare la mia strada e non sarà di certo per un uomo!!

  • Dispersa, 3 Aprile 2021 @ 11:25 Rispondi

    @Ads sono pretenziosa!!

  • Ariel, 3 Aprile 2021 @ 12:40 Rispondi

    Scoperte e non scioperate
    Scoperte importanti

  • avvocatodistrada, 3 Aprile 2021 @ 13:09 Rispondi

    mi spiace ma le statistiche non dicono certe sfumature,condivido in pieno il commento di dispersa,
    poi oggi c’è la moda di dare etichette,la stampella,il legame tossico,dipendenza affettiva,
    probabilmente anche tra i miei genitori c’è un legame tossico,una dipendenza effettiva, lo rilevo anche tra i miei suoceri, e vanno avanti lo stesso senza farsi troppi problemi, e forse per fortuna o sfortuna non hanno mai piu incontrato altre persone in grado di emozionarle.
    buona pasqua anche se il tempo non promette bene.

  • Ariel, 3 Aprile 2021 @ 14:44 Rispondi

    Concordo su tutto questo @Maribel
    Esattamente la penso così

    E che sia un buon tempo per rinascere scoprendo il valore che ha per se stessi la VERITÀ REALTÀ espressa a se stesssi a voce alta in modo che chi si sente di amare tipo i figli possano ricevere l’insegna più importante per riuscire ad amare se stessi

    La realtà verità che da la libertà del poter essere e scoprire i veri se stessi.

    Buone nuove scoperte e per chi è credente passate la vostra Buona Pasqua !

  • cossora, 3 Aprile 2021 @ 17:27 Rispondi

    @maribel: vivere dicendo la verità, educando alla verità e accettando che la vita a volte porti in direzioni non perfette per il giudizio del mondo ma più giuste per noi.
    Che meravigliosa premessa agli auguri di Pasqua, che è Rinascita.
    Rinascere diversi, tutto cambia, le cose non sono croniche, le cose cambiano. Migliorano o peggiorano. Ma non rimangono mai uguali. Quindi si a tutto ciò che porta emozioni nuove, momenti nuovi, diversi. Basta con le regole che devono andare bene per tutti, con l’imposizione di atteggiamenti severi, nel rispetto di un’etica inutile, punitiva o al contrario di esibizione e ricerca spasmodica del fiato corto.
    Fate quello che fa stare bene voi, perchè non esiste un metodo sicuro, tutto ciò che va bene prima o poi si guasta e il dolore a un certo punto lascia il posto al piacere. Seguire il flusso, accettare i momenti di chiusura e assecondare la voglia di apertura.
    Ma in modo onesto con il resto dell’Universo. Sempre onesto.
    Perchè è vero che chi mente ‘frega’ l’altro e ne evita l’ira .. ma contemporaneamente prova vergogna verso se stesso.
    Non c’è una sciagura peggiore.

  • elleelle, 3 Aprile 2021 @ 17:35 Rispondi

    @Cossora
    No, non mi dà fastidio il tuo essere “selvatica”, tranquilla, anche perché ai miei occhi non lo sei.
    Parlo con te come parlo con le altre, cioè se mi viene in mente una riflessione, la faccio, tutto qui.

  • cossora, 3 Aprile 2021 @ 19:38 Rispondi

    @ads questo tuo commento sul c’è la moda delle etichette è da applauso! Verissimo!
    Qualsiasi attaccamento non è frutto solo di Amore vero ma di bisogni, se non c’è bisogno non c’è attaccamento. Punto.

  • cossora, 3 Aprile 2021 @ 19:40 Rispondi

    @elleelle allora meglio così. Ognuno di noi è unico e ha un lato oscuro. Tutti hanno qualcosa di inconfessabile, che sia una cosa fatta o un comportamento trascinato. E menomale direi. Auguri!

  • maribel, 3 Aprile 2021 @ 21:30 Rispondi

    @ADS nessuno vuole mettere etichette. Qui dentro poi, dove tutti ne abbiamo combinate.
    ma sè un persona mi dice “per me un amante senza troppi tira e molla sarebbe stato il top” cosa devo capire? marito e famiglia più amante stampella. non è che ci sia molto da interpretare….
    poi.ognuno farà il suo percorso e nessuno ha diritto di giudicare nessuno. Ma almeno qua tra di noi, si commenta liberamente tra amici.

  • cossora, 4 Aprile 2021 @ 11:02 Rispondi

    @maribel mi permetto, magari sbagliando, di intepretare il pensiero di @ads.
    Tutti, quando siamo dentro a una situazione che in quel momento ci è funzionale (ci fa emozionare/ci sveglia/ci distrae/ci mette sotto pressione) per uscire -ovviamente- dalla situazione in cui non stiamo bene (sennò staremmo buoni) pensiamo ‘sto facendo la cosa giusta’.
    E non abbiamo torto, se ci pensi.
    Perchè tolto ciò che è ilegale, ogni strategia è buona per uscire dalle situazioni paludose.
    Poi c’è chi ci si trova bene tutto sommmato e a conti fatti meglio stazionarci (@ads, ad esempio) e chi invece pur non standoci malissimo si dice ‘e se potessi stare anche meglio?’ (io, ad esempio).
    Chi ne esce però dopo ha due reazioni: profetizzare o semplicemnete ricordarsi di come ci stava dentro, che non è migliore degli altri.
    Chi profetizza (a mio parere) un po’ ha il c**o che rode, siccome non può più, si mette ad insegnare (ma in alcuni casi se potesse, ripeterebbe)
    Chi ha fatto la sua mossa con la sola determinazione personale (non è stato lasciato, bloccato, cacciato).. sa cosa gli è costato. Chi ha chiuso con qualcuno che si faceva bello e attrente ad offrire falso amore, chi ha affrontato famiglie, pregiudizi, rischio di esser frainteso dai figli.. non si permette di dire a nessuno cosa dovrebbe fare, o che è un dipendende affettivo, o un manipolato o un piegato etc. Chi ha rinunciato DAVVERO ha solo rispetto e spera che chi è ancora nella melma presto trovi la forza (terapia, traghetto, distrazione, camino di Santiago.. va bene tutto) per uscirne per sempre.
    Quindi si, io sono d’accordo che la maggior parte delle persone etichetti perchè mal comune mezzo gaudio.

  • Azzurra, 4 Aprile 2021 @ 11:38 Rispondi

    Caro Alessandro, care tutte voi! Ci tenevo tantissimo a farvi i miei auguri e a ringraziarti e ringraziarvi per tutte le parole, i consigli, il conforto e la vicinanza ricevuta in questi mesi da voi! Mi sono distaccata per un po’ dal blog, mi sono resa conto che i miei pensieri erano troppo concentrati sul mio ex soprattutto quando scrivevo qui. Ho un bisogno estremo di alleggerire i pensieri e concentrarmi sulla mia vita tenendo il pensiero di lui lontano da me ed è quello che sto facendo. Spero di tornare presto da voi ma non per parlare di lui, solo per dare il mio contributo la mia vicinanza così come è stato fatto da voi nei miei confronti. Vi auguro una serena Pasqua che sia di rinascita in ogni aspetto della vita per tutti noi! Un abbraccio speciale @viovio, @crocus@ellelle@Maddy @Ariel@piccola vi penso sempre con profondo affetto! Un abbraccio soprattutto a te caro @Alessandro e grazie perché qui a casa tua ho trovato un angolo prezioso in cui mi sono sentita accolta e ascoltata, non saprò mai come ringraziarti! Buona pasqua❤️

    • alessandro pellizzari, 4 Aprile 2021 @ 19:26 Rispondi

      Un abbraccio azzurra

  • avvocatodistrada, 4 Aprile 2021 @ 15:08 Rispondi

    @maribel, io ho capito cosa intende dire,sintetizzare in poche parole non è facile ,se è come l’ho intesa io nel senso, un ‘altalena di emozioni, di stati d’animo in cui stai a macerti un giorno intero per starci bene 1 ora ogni tanto,
    le persone hanno problemi anche prima di conoscerci,sono contorte, prendevano gia tranquillanti,
    le sfumature sono tante, per me una persona che ha una storia di amantato, eppoi pubblica forto del marito o della moglie,è una persona “disturbata”, e non c’è psicoterapia che tenga,e anche una moglie o marito che lo fa dopo essere stato scoperto, non mi da’ l’idea di essere una persona di essere apposto.
    vi riporto l’esperienza di una mia collega, ovviamente fuori statistica..è una donna piu grande di me, molto anche,lei considerando l’eta è una bella donna, e ha un tipo un po piu giovane,mi ha detto “mi vuole bene, io gli voglio bene,quando possiamo ci vediamo,..mi metto a separarmi a 57 con figli di 26 e 28, ci vogliamo bene mi fa piacere sapere che c’è.”

  • Viovio, 4 Aprile 2021 @ 20:13 Rispondi

    @Azzurra che piacere! Ti ho pensato spesso in questo periodo, chiedendomi dove fossi finita.
    Grazie per averci pensato ed essere passata per farci un saluto, torna presto cara @Azzura!
    Buona Pasqua ma soprattutto buona rinascita

  • maribel, 4 Aprile 2021 @ 20:30 Rispondi

    @Cossy @ads certo capisco cosa intendete. È che c’è chi ha sofferto parecchio e non vede l’ora di riuscire a risolvere la propria vita e forse risponde con impeto.
    poi qui ognuno gara diritto di dire la propria idea senza giudicare e senza insegnare niente… Io ringrazio Alessandro perché comunque è sempre interessante stare qui e lui sa moderare egregiamente le conversazioni mantenendo sempre un bel livello.

  • Maddy, 4 Aprile 2021 @ 22:06 Rispondi

    Carissima @Azzurra! Mi fa piacere sentirti e sapere che stai cercando la tua rinascita.
    Anch’io vi faccio tantissimi auguri, anche se ormai è quasi Pasquetta.
    Un abbraccio forte a tutti voi

  • Piccola, 4 Aprile 2021 @ 22:37 Rispondi

    @Azzurra ti capisco. Mi mancano tanto le tue parole. Ti abbraccio

  • Crocus, 5 Aprile 2021 @ 09:16 Rispondi

    @Azzu che bello sentirti, grazie per averlo fatto perché mi stavo preoccupando. Hai detto bene a staccarti dal blog se questo ti è stato d’aiuto. Alla fine ognuna vive le emozioni a modo suo quindi è giusto rispettare le proprie esigenze. Spero che tu abbia trascorso questi giorni di festa in tranquillità e pace. Ma soprattutto spero che tu trovi il prima possibile la pace interiore che è quello che conta di più in assoluto. Un super mega abbraccio ❤️.

  • elleelle, 5 Aprile 2021 @ 10:00 Rispondi

    @Azzurra
    Hai fatto bene ed e’ quello che ho fatto anche io, nel senso che seguo e intervengo molto meno. C’e’ bisogno di tempo per fare altro, per lasciare che i pensieri si spostino altrove e riempiano le giornate di cose piu’ interessanti della delusione e del disgusto.
    Un abbraccio e Buona Pasquetta a tutte!

  • Dispersa, 5 Aprile 2021 @ 10:03 Rispondi

    @Ads per me è così…
    Non sono stata immune dalla sofferenza, ho pianto, mi sono persa… Ma ho sempre avuto la sensazione che più di così non potevo ricevere, dare e oltre non sarei potuta andare.

  • Dispersa, 5 Aprile 2021 @ 10:05 Rispondi

    @Azzurra devi fare tutto quello che il tuo istinto ti dice di fare per ritrovarti e per stare bene… Un abbraccio!!

  • leilei, 6 Aprile 2021 @ 10:04 Rispondi

    Rosa si tratta sempre di punti di vista, io ad esempio pubblico momenti felici e momenti tristi…
    ripeto i social hanno un senso diverso per ognuno di noi ed è superficiale generalizzare.

    • alessandro pellizzari, 6 Aprile 2021 @ 10:14 Rispondi

      Un coppia in crisi che pubblica foto di coppia in genere la trovo fuori luogo, soprattutto se sono foto nuove prodotte ad hoc e per lanciare messaggi trasversali: però è vero che ci sono persone che pubblicano foto di coppia datate perché sentono la nostalgia dei bei tempi passati e se ne rammaricano. Ognuno di noi gestisce i social in maniera più o meno personale ed emotiva, questo è vero

  • LEI, 6 Aprile 2021 @ 10:12 Rispondi

    Cossora non credo che Elleelle volesse dire che non sei responsabile o autonoma, ma che per nutrire la tua autostima hai bisogno di uno sguardo maschile, indipendentemente dal fatto che tu sia interessata dal soggetto.
    La tua indipendenza economica e il fatto di essere rimasta nella tua casa con i tuoi figli, ti hanno dato la possibilità di prendere la decisione di separarti, e questo è un gran privilegio. Purtroppo per molte di noi non è possibile.

  • leilei, 6 Aprile 2021 @ 10:19 Rispondi

    Lei non mi conosce ma sa chi sono, ha visto un mio like a un post di lui (non scritto da lui, ha semplicemente riportato una notizia) e gli ha detto che gli sto addosso. Gli ho messo 2 “mi piace” dalla fine dello scorso anno!

  • Crocus, 6 Aprile 2021 @ 10:55 Rispondi

    @leilei @Ale sono d’accordo con voi che ognuno è libero di gestire i propri social come meglio crede, tuttavia, io come Ale trovo ridicoli quei post fatti per marcare il territorio o per sbandierare il ritrovato amore (che roba patetica). Il mio ex devo dire che per ora ste minchiate non le ha fatte ma sono certa che arriverà il momento, cmq mi è venuto in mente un episodio, poco prima che lei scoprisse il tradimento. Un giorno vedo che lui ha come foto profilo una foto con lei, così di punto in bianco. Ovviamente mi parte l’embolo, litigata assurda e lui se ne esce con “è stata lei a farlo”. E tra tutte le menzogne che mi ha raccontato, quella non lo è stata. Cioè questa ha preso il telefono del marito per mettere come foto profilo una foto di loro due (secondo me stava già snasando qualcosa). Ma come diamine si fa? Ma come è possibile che uno prenda il telefono di una persona (a prescindere dal ruolo che quella persona ha) e fare queste cose? Ma io ti do una sberla. Se ti serve il mio telefono me lo chiedi e nessun problema, puoi usarlo. Ma che tu lo prenda senza il mio permesso e faccia pure il Ca*** che vuoi. Non esiste proprio!!!

    • alessandro pellizzari, 6 Aprile 2021 @ 10:58 Rispondi

      “è stata lei a farlo”. è da peggiore della settimana
      più che ridicoli li trovo tristi
      Soprattutto se fatti per far vedere alla “comunità” la famigliola tutto ok quando spesso la comunità sa tutto e sparla dietro le spalle, figuriamoci dopo una foto fake

  • Crocus, 6 Aprile 2021 @ 11:00 Rispondi

    @Lei, essere autonomi è un privilegio? Tranne rarissimi casi e qui mi viene in mente quello di @elleelle che ha dovuto seguire il marito quindi ha perso il lavoro pertanto è una situazione particolare, in tutti quegli altri casi non si tratta di privilegi. Si tratta di SCELTE. Molte donne spesso scelgono di fare le mantenute per poi lamentarsi. Sono cose che non condivido. E cioè se hai fatto quella scelta, nessuno te lo ha imposto pertanto poi in situazioni particolari ahimè ne paghi le conseguenze. Quindi io direi che molte donne non vogliono perdere questo “privilegio” ossia quello di essere mantenute, motivo per cui si tengono i mariti che le hanno pluricornificate. Non chiamiamo l’indipendenza economica un privilegio, ripeto, tranne rarissimi casi, sono cose ti conquisti giorno per giorno con fatica e sudore.

  • cossora, 6 Aprile 2021 @ 11:02 Rispondi

    @Leilei la mia autostima si nutre di tutto ciò che la può nutrire: dal vedere come il mio più grande riesce a gestire i primi disincanti adolescenziali venendo a chiacchierarne con me, a come (è la verità) è stato evidente a tutti che se non mi fossi presa la responsabilità di gestire la separazione, dal punto di vista logostico ed economico, saremmo ancora li a raccontarci che ‘per noi non è possibile separarci’ o che ‘per i bambini è meglio che ci cornifichiamo in silenzio’.
    Poi ovvio che uno sguardo maschile mi fa molto piacere, e sicuramente al di la di a chi appartiene.
    Invece dall’uomo che amo volgio.. non so cosa voglio. Lo amo e basta.
    L’unica condanna vera e senza soluzione è una malattia terminale.
    Per il resto, se si vuole dvavero, le soluzioni ci sono sempre.
    Ogni tanto bisognerebbe ricordarsi che c’è gente che pagherebbe per avere ‘soltanto’ i nostri problemi.

  • Crocus, 6 Aprile 2021 @ 11:04 Rispondi

    @Ale, che poi in quel momento ancora nessuno sapeva nulla, ma lui coglione sapeva di avere una amante quindi cosa vai a farti una foto con lei perché udite udite LEI la voleva e “io che dovevo fare, dirle di no”? Si cazzo. Io dal giorno in cui ho iniziato la storia con l’amante non ho mai più fatto foto con mio marito, a prescindere dalla scoperta del tradimento. Nella menzogna ho cercato di essere comunque coerente con me stessa e con l’amante. E non ho mai pensato “ma si tanto non mi vede non sa posso fare quello che voglio”. No, ho pensato lo amo quindi sarò al 100% onesta nei confronti di chi amo. Punto.

    • alessandro pellizzari, 6 Aprile 2021 @ 11:28 Rispondi

      ribadisco la grande differenza fra amanti maschi e amanti donne:
      lei, nel momento che si innamora dell’amante, anche se decide di non separarsi subito, dichiara la crisi col marito e smette di avere rapporti, prima o poi si separa indipendentemente dall’esistenza dell’amante, spesso anche quando l’amante diventa ex
      Lui: non dichiara la crisi, spesso la descrive all’amante esagerando in peggio, non smette di avere rapporti con la moglie, si separa solo se costretto da un codice del silenzio o sbattuto fuori dalla moglie che lo ha scoperto, si separa per scelta solo nel 30% dei casi e di solito con l’aiutino del codice del silenzio dell’amante

  • cossora, 6 Aprile 2021 @ 11:17 Rispondi

    Aspetta @crocus. C’è anche gente che di comune accordo sceglie una ripartizione netta tra chi si occupa della famiglia e chi porta a casa lo stipendio.
    Certo è sempre meno ricorrente come scelta. ma non è sbagliata o colpevole per principio.
    Il tempo avanza, crescere i figli (cosa che prima giustifica certe dimenticanze) ti buttano fuori dal mondo del lavoro ma anche fuori dall’ essere coppia.
    Io ho fatto due filgi e ho patito i mesi di sole poppate-cacche-giretti nel parco. Mi sono rimessa in forma subito e rimessa i tacchi appena ho potuto, sono tornata subito al mio lavoro (allora ero libero professionista). Ci sono amiche che, tornate al lavoro, dopo anni rimpiangono quei momenti.
    C’è chi è fatta per essere autonoma e chi invece sta bene nel carrozzone della famiglia, tant’è che se si separa poi ne cerca subito un altro.
    Io oggi vorrei una relazione con l’uomo che amo, alla luce del sole, ma non di convivenza.
    Ci pensavo stamattina, mi sono svegliata con gli uccellini, prima della sveglia, ho fatto yoga, messo su la mia moka. Ho svegliato i ragazzi.
    Avere qualcuno nel letto coi suoi ritmi, col suo respiro, che magari si sveglia e disturba il mio sonno (io dormo 8 ore di fila) .. non ci sono più abituata. Come non sono abituata alla domanda ‘che c’è per cena?’ o ‘cosa facciamo nel week end?’.
    Ormai da tre anni decido io all’ultimo.
    Sembra una cavolata ma il day-by-day è importantissimo, definisce la qualità della vita.

  • elleelle, 6 Aprile 2021 @ 11:17 Rispondi

    @Ale
    quello che citi e’ il mio caso: hanno messo sia “foto nuove prodotte ad hoc e per lanciare messaggi trasversali”, mentre lui ha pubblicato una “foto di coppia datata” per farle un po’ di lovebombing e lanciare un altro messaggio trasversale (a me e al loro pubblico). Di vero c’e’ poco, lo si riconosce anche da altri comportamenti, basta tenere gli occhi un po’ aperti e conoscere i propri polli, come si direbbe. Nel caso del mio ex, basta un po’ di psicologia spicciola.

    • alessandro pellizzari, 6 Aprile 2021 @ 11:24 Rispondi

      che tristezza l’anniversario di matrimonio sui social e in casa no

  • elleelle, 6 Aprile 2021 @ 11:40 Rispondi

    @Ale
    Non lo so, magari festeggiano.
    Di certo e’ stata molto triste e ipocrita la grande festa di compleanno per lei dopo che era venuto a letto con me tutti i giorni per una settimana e non era andato via con la famiglia il fine settimana per stare con me.
    Come fai a festeggiare e fingere, quando sei stato con l’amante per una settimana? Ebbene, ci sono persone che ci riescono.
    E’ stata una festa per il pubblico, in cui lui ha avuto il suo palcoscenico e ha mostrato la sua famiglia alla loro cerchia. Che coppia affiatata, quanto sono bravi i figli, quanto talento ecc. ecc. Peccato quel piccolo dettaglio del tradimento a falsare il tutto.
    Io non sono come loro, non ci sarei mai riuscita, avrei cancellato la festa. Anzi, la festa non l’avrei mai fatta perche’ non mi piace mettermi in mostra.

    • alessandro pellizzari, 6 Aprile 2021 @ 11:53 Rispondi

      che tristezza. Ok devi o vuoi tenere in piedi la famiglia azienda? almeno non esagerare con i proclami d’amore

  • Viovio, 6 Aprile 2021 @ 11:50 Rispondi

    @Cro il tuo ex è messo come il mio a sudditanza, sono sicura si sarebbe comportato allo stesso modo.
    Il mio una volta mise come foto profilo un’immagine di lui con i figli in costume al mare, lei nel giro di poche ore ripristinò la foto precedente perché quella
    Scelta da lui non era adatta… non ti dico quante gliene dissi e la sua risposta fu: ma è solo una foto che ti frega, lasciala fare così non rompe i c……
    Il tuo ex poi cambiò foto profilo dopo la discussione con te?

  • Crocus, 6 Aprile 2021 @ 11:55 Rispondi

    @Cossy assolutamente si, ma pur sempre di scelta si tratta. Quello che intendevo dire è esattamente ciò che hai detto tu ma magari con altre parole. Non contesto il tipo di scelta che ognuno fa a casa propria, ma non accetto che mi si venga a dire che sono una privilegiata. Perché per essere indipendente economicamente ho mandato giù rospi non indifferenti ma alla fine io sono felice perché nessuno mi dà nulla ed io non chiedo nulla a nessuno. Quindi se siamo tutti quanti consapevoli delle scelte fatte poi sarebbe carino non lamentarsi o puntare il dito sugli altri (tu sei fortunata, tu qui tu lì). Poi se devo fare un esempio concreto, che è l’unico che conosco prendo il caso del mio ex, dove lei ha scelto di fare la mamma e lui di portare a casa i dindi. Fin qui tutto a posto, ma allora non venire a scassare le palle a me che voglio rubare i soldi a tuo marito perché non sai né chi sono né i sacrifici che faccio. Detto da chi non muove un passo se non chiede la carta di credito al marito. Io non giudico mai nessuno ma se mi criticano a gratis mi girano le palle in tempo zero ;).

  • Crocus, 6 Aprile 2021 @ 12:01 Rispondi

    @Vio, mamma mia c’è stato un intero concerto, ahahaha lui l’ha tolta, ha lasciato il profilo senza foto per un paio di giorni e poi, senti questa (Madonna mia che schifo e perché non sono scappata!) aveva messo una foto di loro quattro (loro due + figli) così teneva buona lei e secondo lui anche me (che stronzo!) e poi passato qualche giorno ha messo una foto sua da solo. Ma come sono messi tutti questi 45enne dirigenti che si sentono fighi e poi fanno questi numeri da circo per la gestione del loro telefono? Mi fanno tristezza entrambi. Lui un sottone di una categoria elevata e lei che ha bisogno di mostrare chi comanda. L’amore in questo caso esattamente dove è? Boh.

  • Crocus, 6 Aprile 2021 @ 12:07 Rispondi

    @elleelle madonna mia che amarezza tutto ciò. Ovviamente la domanda ricorrente non può mancare “ma come diavolo fanno?”. Io boh. Non dovrei più chiedermelo eppure resto basita ogni volta.

  • cossora, 6 Aprile 2021 @ 12:08 Rispondi

    @vio, @cro.. il problema è che a ragionar con questi vi siete trovati a discutere di una foto profilo.
    A DISCUTERE DI UNA FOTO PROFILO, CAZZO!

  • Crocus, 6 Aprile 2021 @ 13:10 Rispondi

    @Cossy, per quanto riguarda la seconda parte del tuo commento (molto bello) io vorrei avere un uomo con cui condividere la stessa casa, ma ovviamente un uomo che amo e che ama me, ma convivenza tanto per non rimanere sola non mi interessa affatto. Riesco a cavarmela da sola, ho moltissimi interessi quindi non mi serve una zavorra :D. Un abbraccio bella donna!

  • Stella, 6 Aprile 2021 @ 13:16 Rispondi

    Sono d’accordo con Ale e @Cossy, trovo ridicolo e svilente chi pubblica foto della famiglia felice con le corna che si sprecano o che ci sono state fino al giorno prima. Ma ringraziamo il Signore che ci siamo tolti da dosso questi cialtroni ,loro rimarranno dove sono tutt’al più si rifaranno un amante che avrà lo stesso finale, noi siamo libere!!!! Libere di conoscere un uomo migliore di loro,di vivere una vita felice ,di essere noi stesse senza interpretare un personaggio che prima o poi uscirà fuori … quello che sta accadendo a me è che quest’uomo che sto frequentando mi fa battere il cuore ,l’amore vero prima o poi arriva!!!!

  • Crocus, 6 Aprile 2021 @ 13:18 Rispondi

    @Cossy, ESATTO! Hai proprio c’entrato il punto. Ma quando mai nella mia vita mi ero trovata a discutere con mio marito di foto profilo e minchiate varie, e chi deve mettere cosa ecc. E a pensar bene ora, a mente sempre più lucida, quando mi raccontava i loro litigi, erano tutti incentrati su gelosie, su parole, su chi ha detto cosa e come l’ha detto, su lui che ha sorriso un po’ troppo con xy e via dicendo. Mio dio rabbrividisco solo al pensiero, te credo che questo con me si sarà sentito in paradiso per un periodo, ha trovato tanta leggerezza di pensiero, no minchiate, no porcherie. Però ecco, quella foto profilo l’avevo trovata fuori luogo e mi rendo conto di quanti segnali chiari ci fossero stati e che io non sono stata in grado di cogliere. Che cacchio ne sapevo io di amantato, storie tossiche, manipolazione e via dicendo. Sembravo davvero Alice nel paese delle Meraviglie perché sono cresciuta in una famiglia a posto, con il marito la relazione è stata tranquilla e serena e qui sbabam mi è stato vomitato addosso in un colpo solo il peggio del peggio che possa capitare a una persona.

  • elleelle, 6 Aprile 2021 @ 13:33 Rispondi

    @Ale
    Esatto, bastava non fare a me proclami d’amore su base giornaliera, emoji con cuori e baci, messaggi dalla mattina alla sera… Bastava essere onesti, bastava dire “Io ho troppo da perdere, tu hai figli piccoli, godiamoci i momenti che riusciamo ad avere”. Bastava essere persone mature, ma lui non lo è.

  • Piccola, 6 Aprile 2021 @ 13:59 Rispondi

    Ahhh @Crocus stessa cosa è altra che abbiamo in comune. Lui dopo che è stato scoperto ha cominciato a mettere foto di loro due sul profilo wa e quando è tornato di fronte alle mie richieste di spiegazioni si è giustificato dicendo che le ” aveva messe lei”. Ma per favore!!! Fanno davvero tristezza

    • alessandro pellizzari, 6 Aprile 2021 @ 14:36 Rispondi

      Quando un uomo viene scoperto per restare in casa rinegozia i termini. Fra i nuovi parti c’è anche la cosiddetta comunicazione sociale verso l’esterno

  • cossora, 6 Aprile 2021 @ 14:45 Rispondi

    Va beh @cro.. oggi se hai un tuo lavoro e una tua carta di credito, di fatto vivi con una mente libera e se ci pensi effettivamente è un privilegio.
    Scegliere di stare a casa coi figli implica dei sacrifici.
    Lavorare implica dei sacrifici.
    Ma a parità di sacrificio, sul lungo soprattutto, essere indipendenti è un vantaggio
    Pensa se tu fossi obbligata a stare in casa con tuo marito adesso.
    Pensa a lui che viene a sapere (male) del tuo tradimento e ti ha pure pagato le scarpe fino a ieri, le scarpe che tu mettevi con l’altro. Perchè è questo che pensano ‘dopo’: io mi spaccavo la schiena e tu ti facevi i tuoi comodi con un altro.

  • Crocus, 6 Aprile 2021 @ 14:51 Rispondi

    Mamma mia @Ale che tristezza. Per me associare le parole “trattare, negoziazione, comunicazione verso l’esterno e via dicendo” all’amore mi fa venire i brividi. Cioè pensare che la maggior parte dei rapporti si basa su cotanta miseria mi mette molta tristezza davvero :-(. Manco fossimo al mercato.

  • Crocus, 6 Aprile 2021 @ 14:57 Rispondi

    @elleelle proprio così, è quello che ho sempre detto anche io. Bastava dire “senti non ce la faccio, è più forte di me, perdere tutto ciò è troppo” anziché “la nostra famiglia e non vedo l’ora di progettare una vita con te” e tutte quelle minchiate senza senso. Che poi io quando gli avevo detto queste cose sai cosa mi ha risposto? Dovevamo lasciarci quella volta che io avevo detto che bla bla e tu non hai voluto. Scusa???? No vabbeh le comiche! Io non trattengo nessuno, se volevi andartene perché non l’hai fatto? Quindi davvero, ha avuto il coraggio di ribaltare tutto e di addossarmi tutte le colpe addirittura. Quindi prima la moglie era colpevole di tutto, poi invece l’amante, e lui? Lui povero cucciolo circuito da queste donne maledette, lui esattamente cosa ha fatto? Lo sappiamo già, ha scelto la comodità e soprattutto ha scelto quella più facile da manipolare. Perché a me, una volta che ho aperto gli occhi, le cagate non me le racconti mica.

  • Clarabella, 6 Aprile 2021 @ 16:00 Rispondi

    Ale a proposito di matrimoni sui social…il mio ex ha sempre festeggiato, se non era in viaggio uscivano a cena.
    E me lo diceva…”esco a cena per anniversario, perchè sai, lei ha prenotato, devo andare….”
    Guarda caso era sempre lei a prenotare, chissà perchè….ahahahah
    Va beh, che mi incazzassi è palese, perchè cazzo, io con i miei fratelli non ho mai festeggiato nulla con tanta intimità….
    Ma a prescindere da questo, non ti dico che foto con tanto di commento sui social….
    E magari 2 ore prima, avevamo scopato….
    Che pena mi fanno!

    • alessandro pellizzari, 6 Aprile 2021 @ 16:10 Rispondi

      ah beh se ha prenotato come si fa a non festeggiare!

  • Whiterabbit, 6 Aprile 2021 @ 16:23 Rispondi

    Ragazze secondo me adesso vi state concentrando sul nulla.
    Anniversario? Mi pare abbastanza ovvio che uno che non ha dichiarato alla moglie di essere in crisi se lei prenota la cena ci vada. Cosa avrebbe potuto fare? Rispondere di no perché altrimenti Clarabella ci rimane male?
    Così come pure il compleanno della moglie o il suo? Il fatto che uno non stia bene nel suo matrimonio implica necessariamente che non possa fare un compleanno con tutti gli amici?
    O lei che posta la foto.. e lui che deve fare? Dire no guarda non mi pare il caso?
    Alle volte però vi concentrate sulle minchiate eh..

    • alessandro pellizzari, 6 Aprile 2021 @ 16:26 Rispondi

      beh, ovvio che il discorso vale solo se presenta la moglie come una sorella. Ma sai quante sorelle-mogli ci sono? Sono la maggioranza. E tu con tua sorella non festeggi San Valentino

  • Whiterabbit, 6 Aprile 2021 @ 16:47 Rispondi

    Non so Ale, a volte leggendo certe cose ho proprio la sensazione che ci si perda in un bicchier d’acqua.
    Con una moglie sorella, con cui non c’è passione ma con cui non ci sono litigi eclatanti o situazione da coltelli perché non dovresti andare fuori a cena se lei prenota per l’anniversario?
    Ci sono ragazze che hanno l’amante da anni qui, non hanno mai più fatto una cena di compleanno con gli amici? Mi viene da pensare che viviate tutte in scenari da GUERRA DEI ROSES… ‍♀️ Voi non avete più fatto manco il pranzo di Natale per rispetto all’amante? Non siete più state in vacanza? E mai in nessun caso avete avuto dodici minuti di serenità o divertimento in famiglia a prescindere dal vostro amante? Caxxo ma che vita di merda accettate però.

    • alessandro pellizzari, 6 Aprile 2021 @ 17:04 Rispondi

      Ripeto: ci sono occasioni squisitamente di coppia che con la moglie sorella non c’entrano nulla. Non passategliele tutte, anche perché è da questi “dettagli” che spesso si scopre che la sua versione di matrimonio da separati in casa è una montatura. E se mente su quello mente su tutto. A furia di “dai non è importante” passano gli anni da amante in attesa del nulla

  • Viovio, 6 Aprile 2021 @ 17:32 Rispondi

    Esattamente, una fotografia…..@Cossy ti prego non farmi sentire ancora più cogliona di quanto non mi senta già!!
    A distanza di tempo dalla rottura, ripensando al nostro rapporto vedo con chiarezza cosa sono stata per lui: un premio. Dopo aver assolto i suoi “doveri” o rotture di coglioni come le definiva lui, non provava alcun rimorso o senso di colpa perché riteneva giusto prendersi i suoi spazi… ed io gli ho pure creduto quando diceva di amarmi!
    Bah…l’amore ti rincoglionisce per bene!
    Come va con la new entry? 😉

  • Crocus, 6 Aprile 2021 @ 17:32 Rispondi

    @White perdonami ma cosa c’entrano le cene con gli amici con l’anniversario di coppia? E comunque si, io dopo la scoperta del tradimento non sono andata in vacanza con mio marito, non ho fatto il pranzo di natale con lui, non abbiamo più festeggiato i nostri compleanno insieme e le cene con i nostri amici le abbiamo evitate per un bel po’. E sono cose che non avrei più detto a prescindere dalla scoperta, perché è un incubo vivere così. Tutto il tempo che sono stata insieme al mio amante, io NON HO fatto nulla con mio marito dal sesso al festeggiamento dell’anniversario (mi sarei sentita una ipocrita totale se lo avessi fatto) e tutto il resto. Qui parliamo di uomini che ci raccontano balle, quindi “moglie sorella, non scopo da anni, lei non mi interessa, io amo te e voglio una vita con te bla bla bla” e poi tac, guarda caso a quella moglie sorella non sono in grado di dire di no (perché LEI ha deciso di andare in vacanza, perché LEI ha deciso di festeggiare perché Lei perché Lei, ma lui cos’è? Un automa?) quindi sta a lui essere onesto in qualche modo e invece vogliono la botte piena e la moglie ubriaca. E sinceramente non mi sento di aver fatto una vita di merda perché ho provato ad essere coerente.

  • elleelle, 6 Aprile 2021 @ 17:33 Rispondi

    @Whiterabbit
    Noi non festeggiamo ricorrenze tipo anniversario di matrimonio, San Valentino ecc. Anche per il compleanno ormai non ci facciamo piu’ i regali. Quello che facciamo e’ a beneficio dei bambini, il Natale, la Pasqua, i loro compleanni li festeggiamo e visto che sanno quando compiamo gli anni noi, prendiamo una torta. Di solito e’ una cosa tra di noi, massimo i parenti piu’ stretti tipo i nonni, ma di certo non una festa con 100 persone come nel caso del mio ex e non aggiungo altri dettagli significativi altrimenti @Ale non mi pubblica il commento.
    La differenza tra me e il mio ex e’ che io sono molto piu’ onesta e meno ipocrita di lui. Tutto qui.

    • alessandro pellizzari, 6 Aprile 2021 @ 19:05 Rispondi

      per i figli questo e altro. Ma anche le famiglie allargate o separate se il rapporto è buono per i figli condividono. e come ex coppia si consigliano, sarebbe bello sempre così dopo la fine di qualsiasi storia. sarebbe davvero bella la vera amicizia fra ex

  • Crocus, 6 Aprile 2021 @ 17:37 Rispondi

    @Cossy ti ho risposto ma non vedo il commento. Discorso parecchio complesso, serve parlarsi da vicino :-). Comunque per riassumere, io non contesto le scelte altrui, parto solo dal presupposto che siamo persone adulte capaci di intendere e volere e nessuno ci obbliga a scegliere nulla. Poi dico io, se strada facendo vedi che la scelta presa (insieme) inizia a starti stretta, alzi la manina e se ne parla. Quindi se mi pesa fare la mamma e non avere un impiego magari dico alt, fermiamoci, da domani vorrei fare così e cosà. La comunicazione è tutto. Se invece taci io capisco che la cosa ti sta bene, tutto qui. Ad ogni modo io sono orgogliosa della mia libertà in tutti i sensi, ma perché nessuno mi può rinfacciare nulla. Smack

  • Lia, 6 Aprile 2021 @ 17:39 Rispondi

    @Ragazze, vi meravigliate delle foto postate su FB semplicemente perché si “vede” quello che succede. Uno di milioni di attimi della loro vita insieme. Pensate davvero che il resto del tempo i due individui della foto neanche si guardino in faccia? Se fosse così sarebbero separati o in crisi conclamata. Immaginatevi, invece, qualcosa di più vicino alla realtà. Bacetti, effusioni, battute, risate, moine, trombate(non frequentissime ma ci sono)… Non mi meraviglia chi posta la foto, mi meraviglia di quanto le amanti del momento innamorate siano completamente rimbambite(io in primis).

  • Crocus, 6 Aprile 2021 @ 17:40 Rispondi

    @Piccola, nel mio caso si trattava di un episodio avvenuto prima della scoperta e so per certo che era stata lei a mettere quella foto profilo. Ma alla fine poco cambia, lei, lui, ecc, resta il fatto che se la gestione della loro vita è quella, io sono felice di esserne fuori. E provo vergogna in realtà per aver avuto a che fare con persone che sono lontane anni luce dai miei principi di vita, dai miei valori. Ti abbraccio.

  • Crocus, 6 Aprile 2021 @ 17:44 Rispondi

    @Cla, che schifo. Non ho altro da aggiungere. Terrificante proprio.

  • elleelle, 6 Aprile 2021 @ 17:56 Rispondi

    @Whiterabbit
    Noi in famiglia ci siamo divertiti anche se il rapporto tra me e mio marito e’ finito. Abbiamo sempre fatto le vacanze, anche l’anno scorso e se potessi ripeterei anche adesso, abbiamo passato una settimana molto gradevole.
    Io non ho mai rinfacciato al mio ex le vacanze in famiglia, i pranzi coi parenti ecc. Io e lui non stavamo assieme formalmente per cui quello che facevo io, poteva fare anche lui.
    Io gli rinfaccio l’enorme quantita’ di balle che ha raccontato. Gli rinfaccio i comportamenti manipolatori, le prese per il culo e le finte crisi che mi scaricava addosso.
    Fare la mega-festa alla moglie dopo che e’ piu’ di un anno che le metti le corna, non e’ una bella cosa, e’ ipocrita, e’ falso, nei suoi e nei miei confronti. Ed e’ ancora piu’ falso se ti sei scopato l’amante fino a due giorni prima, perche’ poi devi fingere davanti a tutti gli invitati che state bene assieme e non e’ vero.

  • Viovio, 6 Aprile 2021 @ 18:41 Rispondi

    Evvai @Stella!!! È sempre bello leggere i vostri percorsi, le difficoltà il dolore ma poi la rinascita!
    Ti auguro tanta fortuna. Il tuo ex continua ad orbitare? Spero possa vederti felice accanto a quest’uomo.
    Un abbraccio

  • Crocus, 6 Aprile 2021 @ 19:14 Rispondi

    @Loa touché! Proprio così, ero rimbambita pure io eh, non me ne chiamo fuori. Ma qui mi sorge un dubbio, perché questa caratteristica ci rappresenta quando siamo amanti e non in una storia normale. Ve lo siete mai chiesto ragazze? Io si. Perché mio dio non ho avuto molti uomini, ma con i pochi che ho avuto mica avevo il prosciutto sugli occhi. Non riesco a capire quale strano meccanismo si innesca se tutte quante più o meno finiamo ad essere rincoglionite (scusate la parola) nelle storie di amantato. Ci deve essere una spiegazione plausibile.

  • Ariel, 6 Aprile 2021 @ 19:17 Rispondi

    Sarebbe è il tempo giusto del verbo @CaroAlessandro credo che davvero resti molto rara la amicizia tra ex
    Un conto sono i rapporti di bravi genitori responsabili ,ma gli esempi numerici a sfare sono solo che critiche sui nuovi compagni di vita
    Insomma se un legame di coppia è fallito tanto da cornificarsi o aver accettato per anni che lo si facesse

    Resta un verbo al condizionale
    Pura illusione

    M
    La realtà pende molto più verso farsi la guerra
    In mille modi differenti
    Tutta apparenza il volemose tanto bene nasconde una realtà ben diversa gratta gratta

    I nodi antichi escono fuori
    E difficilmente senti parlar bene dei propri rispettivi
    Si lo si dice in piazza e anzi molto di social
    Tutta robaccia FINTA

    Mentre resta più vero e credibile un rapporto di sana collaborazione per i figli ,ma poi se ci si confida allora ovvio qualcosa non torna affatto

    Sarebbe bello ,ma non lo è.

  • Ariel, 6 Aprile 2021 @ 19:29 Rispondi

    @Lia applausi scroscianti
    Esattamente rimbambite dai sociaLONI!!!

    Ahahah soprattutto guardare la realtà è smettere di fare ORBITING A STECCAAAA!!!
    Oh ci sono pure le amanti che causa DIPENDENZA AFFETTIVA ovviamente fanno orbiting in ogni modo possibile

    Interviste alle così dette amiche che hanno modo di vedere il loro ex e giù a far domandone
    Colleghe di ufficio e giù domandone

    Curiosare mica perché si sta sceme ma più che imbambolate si sta dipendente affettiva che non si cura affatto

    Anche chi si fa il suo giro di nuove esperienze ma ancora sta lì a parlarne a pensarci a ripetere ma quanto lo amo e basta

    Ma basta a chi ?
    Sicuro senza curarsi lo ripeto si resta in un vortice ripetitivo

    Chi ancora ne parla dopo anni esiste la cura vera per uscirne dal ma lo amo tanto che fa veramente un danno pure con tutti i nuovi incontri i perché guarda caso nessuno sarà come ex

    Esattamente previsto dal manipolatore negativo
    Molte in terapia di gruppo me compresa dicevamo che

    Nessuno sarà più come lui
    Poi siamo rinate e allora via alla vera libertà interiore
    Non più amore per ex
    Ma vero Amore per se stesse!!!

  • Viovio, 6 Aprile 2021 @ 19:34 Rispondi

    @Cla hai ragione, però a mente lucida mi faccio più pena io per aver assecondato queste schifezze pensando fosse veramente innamorata di me.
    Ci sono dei momenti che mi prenderei a schiaffi da sola per avergli permesso e dato così tanto!
    Visto che parliamo di foto mi avete fatto ricordare il suo compleanno di due anni fa, mi chiamò al mattino con la solita sviolinata dicendo che non avrebbe festeggiato perché non sopportava la moglie, essendo amici da sempre pensavo lo avessimo fatto in compagnia come tutti gli anni. Il giorno dopo la moglie postò una mega cena insieme alle sue amiche con rispettivi mariti intenti a brindare…. semplicemente avevano deciso di fare un compleanno diverso, bastava dirlo che poi sei scemo due volte perché sai perfettamente tua moglie posta anche quante volte va in bagno!

  • elleelle, 6 Aprile 2021 @ 19:35 Rispondi

    @Lia
    Io non posso nemmeno dirmi che ero rincoglionita, lei era totalmente assente, lui le sere le passava con me in chat, così come ha passato in chat con me vacanze e fine settimana via. Mi scriveva quando era a pranzo dai suoceri, quanto avevano amici a cena, con i figli nella stessa stanza…
    Ed era esattamente quello che facevo io, che però avevo ammesso che il mio matrimonio era finito.
    Chissà che cavolo aveva in testa… forse niente, il problema forse è tutto lì.

  • Crocus, 6 Aprile 2021 @ 19:42 Rispondi

    @Ale, sarebbe bellissimo che gli ex restassero amici ma mi sembra pura utopia ormai.
    @Ariel, sono pienamente d’accordo con te. Cioè se si riesce ad avere un rapporto sincero al 100% allora ok, ma se mi devi sorridere e poi ti giri e mi sparli dietro e sparli del mio nuovo compagno e mi butti me*** addosso, no grazie. Preferisco tenere le distanze. Però una cosa non la capisco e mai la capirò, chi decide di fare la guerra. Cioè non si deve per forza rimanere amici per carità ma da lì a fare una guerra vera e propria ce ne passa. Minacce e ricatti continui, figli usati come armi, vite distrutte a destra e manca. Rabbrividisco solo al pensiero, ora che è tutto così lontano, non mi sembra vero che una cosa del genere sia capitata proprio a me. Eppure…

  • Clarabella, 6 Aprile 2021 @ 19:56 Rispondi

    Cara Whiterabbit, è l’incoerenza e l’ipocrisia che fan fastidio.
    Quando quasi quotidianamrnte, ti rimarca che: tra loro non c’è più niente, che non scopavano da anni, che si volevano bene come fratello e sorella, che non sapeva nemmeno se si depilava il monte di venere….che voleva te, un figlio da te, una casa con te…beh ti posso garantire che il festeggiamento dell’anniversario o compleanno avrebbe dato fastidio anche a te.
    Tra me e il mio ex marito, senza bisogno della tanto acclamata dichiarazione di crisi, dal momento che era finita, abbiamo lasciato scemare qualsiasi tipo di ricorrenza che ci riguardava.
    Come un tacito consenso.
    Perchè era finita veramente!
    Non mi attacco alle minchiate Whiterabbit, la considero coerenza tra il dire e il fare.
    Ma per molti c’è di mezzo il mare….

  • Lia, 6 Aprile 2021 @ 19:59 Rispondi

    @Crocus ottima osservazione. Me lo sono chiesta anche io. Sono stata innamorata altre volte ma che io mi ricordi mai così deficiente. Ero anche più giovane… forse un pó di demenza senile… bho! Nel mio caso è stata una folgorazione.
    Bello(forse è un pó esagerato, ma comunque affascinante), intelligente, affermato, ma anche simpatico, ironico, con il modo di fare giusto e con i giusti tempi.
    Ero imbambolata, non mi pareva vero…
    Tutto questo giustifica una tale cecità?
    Secondo me no! Ai miei occhi non è ammissibile farsi prendere così per i fondelli…
    Cosa pensavo quando gli regalavo pomeriggi interi di sesso, così, senza pormi nessun problema, come se fosse naturale andare con uno che lo faceva sicuramente anche con un’altra (e si spera solo lei) . Come potevo credere che mi cercasse anche per altro se era naturale, scontato, automatico finire al letto tutte le volte. No dico… il cervello in salamoia.

  • Lia, 6 Aprile 2021 @ 20:01 Rispondi

    @elleelle, non ti offendere ma credo fosse la tua patata…

  • avvocatodistrada, 6 Aprile 2021 @ 20:02 Rispondi

    vi do la mia prospettiva, non festeggiamo ricorrenze, ci sono quelle cose ovvie per i bambini ,
    non ci sono foto postate nè da me, nè da lei insieme, le ultime risalgono a parecchi anni fa, il tutto in linea ed in coerenza con l’andamento del nostro rapporto.

  • Viovio, 6 Aprile 2021 @ 20:04 Rispondi

    @White la penso come @Ale, se descrivi tua moglie come una sorella o separati in casa non esiste che festeggi San Valentino in pompa magna e documenti la serata, perché non ti fregherebbe nulla di farlo.
    Al contrario, se con tua moglie non ci sono problemi evidenti ma hai solamente voglia di un diversivo per sopperire ad alcune mancanze del tuo matrimonio, ci sta ti comporti come un marito “innamorato” e sicuramente se decidi di postare un determinato momento può essere veramente tu abbia passato una bella serata con tua moglie, a tal riguardo niente da dire. Però dillo, evita queste inutili cazzate

  • Stella, 6 Aprile 2021 @ 20:11 Rispondi

    Si @Viovio il mio ex orbita in zona casa mia ,per il resto sono due anni bloccato su tutti i fronti social e cel ,non sa nulla di me e non fa più parte di me . Se orbita o fa il giro con la macchina faccio finta di non vederlo e lo ignoro .

  • Clarabella, 6 Aprile 2021 @ 20:11 Rispondi

    Vio anche io lo assecondavo perchè avevo gli occhi foderati di prosciutto.
    Accondiscendevo in tutto:
    vado a cena con lei…si ti aspetto
    vado a teatro…si ti aspetto
    vado in viaggio…si ti aspetto
    Ero sola Vio. Pensavo che fosse veramente una farsa tra loro, che un giorno finisse vista la considerazione che aveva di lei…ma la farsa era con me….ho tolto il prosciutto tardi cara Vio.
    Sono stata il capo espiatorio per far in modo che lei capisse quanto poteva mancargli lui…testuali parole del deficente!

  • Clarabella, 6 Aprile 2021 @ 20:15 Rispondi

    Cro, la pensiamo uguale.
    Pari pari.

  • elleelle, 6 Aprile 2021 @ 20:22 Rispondi

    @Ale
    Io e mio marito abbiamo un rapporto civile. A seconda delle circostanze l’atmosfera può essere più o meno leggera. Collaboriamo, cerchiamo di prendere decisioni decenti nonostante le nostre differenze. Però non siamo amici, lui è troppo burbero e introverso. La pandemia poi ha messo a dura prova anche la pazienza residua che era rimasta. Se non fosse per i figli, credo che ognuno prenderebbe la sua strada e probabilmente non ci sentiremmo più.

  • Whiterabbit, 6 Aprile 2021 @ 20:47 Rispondi

    @Crocus parlavo di cene con amici perché qualcuno ha nominato un festeggiamento di compleanno con amici.
    E comunque crocus il problema è proprio questo, che voi credete alla faccenda delle mogli sorelle, ma le mogli mica lo sanno. Sopratutto se non hanno ancora scoperto gli altarini del marito. Vivono vite tutto sommato tranquille, fatte di quotidianità, riti ripetuti giorni per giorno, con poco sesso se vuoi, ma quasi tutte le amiche fanno così, e tutti quegli struggimenti che loro raccontano a voi le mogli non li sospettano!! Devi cambiare il punto di vista crocus.
    E poi ti ripeto, un uomo che non si vuole separare ma non ha il coraggio di dire a sua moglie che ha un’altra, perché e sopratutto come dovrebbe rifiutare una cena di anniversario, Una foto delle vacanze o la festa di compleanno?
    Tu davvero @Crocus, prima che tuo marito venisse informato della cosa, non si sei andata in vacanza? Non ci sei mai uscita a cena?

  • Whiterabbit, 6 Aprile 2021 @ 20:50 Rispondi

    @Elleelle voi siete SEPARATI IN CASA, ed è una condizione molto diversa da chi invece deve raccontare frottole per poter uscire di casa perché invece di separarsi non ne vuole sapere mezza. Da uno che non si vuole separare cosa ti aspetti?
    “Tesoro non festeggiamo l’anniversario perché stasera ho il gomito che fa contatto con il ginocchio?”

  • Crocus, 6 Aprile 2021 @ 22:59 Rispondi

    Si @White io davvero non sono andata in vacanza e nemmeno sono uscita a cena (da soli io e lui intendo) per non parlare della parte intima, se già accadeva poco, con l’arrivo dell’amante io non ne volevo più sapere. Mi fermo qui perché se no Ale mi blocca. Non sono io che devo cambiare prospettiva, gli unici che dovrebbero farlo sono questi uomini di me***. Esattamente come una moglie non immagina nemmeno lontanamente ciò che il loro adorato marito racconta e combina in giro, allo stesso modo una amante dall’altra NON PUÒ immaginare che quel cialtrone la sta riempiendo di bugie. Un uomo che NON si vuole separare e non dice alla moglie che ha un’altra dovrebbe semplicemente accontentarsi della moglie e per esigenze diverse contattare una escort anziché rovinare la vita ad una persona che lo ama e ci crede. A raccontarle le cose sembra che siamo delle scriteriate, ma quando vivi la storia sulla propria pelle non è tutto così chiaro da subito. Poi iniziamo a notare delle discrepanze ma non molliamo e qui purtroppo subentrano altre cose (dolore, dipendenza e via dicendo) ma all’inizio ti garantisco che è impossibile capirlo.

  • Crocus, 6 Aprile 2021 @ 23:05 Rispondi

    @White scrivi “poi ti ripeto, un uomo che non si vuole separare ma non ha il coraggio di dire a sua moglie che ha un’altra, perché e sopratutto come dovrebbe rifiutare una cena di anniversario, Una foto delle vacanze o la festa di compleanno?” da questa frase a me sembra quasi che tu stia giustificando l’uomo in questione. “Perché” e “come” sono affari suoi, ripeto, basterebbe non raccontare balle in giro. Oppure basterebbe dire “non lascerò mai mia moglie, da te voglio una cosa sola”. È così difficile? Anziché parlare di famiglia, figli, case e via dicendo? E dichiarazioni di amore spropositate, e un continuo sputare nel piatto della moglie ecc ecc. Ciò che so è che il dolore e la perdita di oggi saranno la mia forza e l’integrità di domani.

  • Crocus, 6 Aprile 2021 @ 23:10 Rispondi

    @Cla ❤️❤️❤️. Ma quanto mi ritrovo in tutto ciò che hai scritto a @Vio. Ero SOLA, e pure io ad ogni cosa rispondevo con “si amore mio ti aspetto”. Anche io pensavo che un giorno sarebbe finita tra loro anche se a un certo punto, capivo che non sarebbe mai finita, ma era troppo tardi ormai per me per tirarmene fuori, perché avevo perso forza dignità e ogni barlume di lucidità e avevo purtroppo sviluppato la dipendenza (mai successo in 37 anni, MAI!). E sono arrabbiata con me stessa perché mi sono lasciata fare così tanta violenza. Mi ha succhiato tutte le energie, tutta la mia vitalità, TUTTO, tutto ciò che ora a fatica sto provando a recuperare e non permetterò mai più nessuno di portarmi via queste cose, non permetterò mai più che portino via me stessa.

  • Crocus, 6 Aprile 2021 @ 23:19 Rispondi

    @Lia, il cervello in salamoia ahahahaha. Comunque, non trovo una risposta sai. Anche nel mio caso aveva tutte le caratteristiche: bello, affascinante, brillante, simpatico, la battuta sempre pronta, gli piaceva ballare (e per me questa è una cosa molto importante) insomma le aveva tutte. Poi essere colleghi in questi casi non aiuta, perché spesso sul luogo di lavoro le persone indossano maschere, specialmente quelle che ricoprono certi ruoli quindi fai fatica a sgamarli. Pure io mi chiedo come ho fatto a non capire che volesse solo una cosa da me visto che ogni santa volta si finiva per sco****. Anche nei momenti più bui… Ed io pensavo “beh ma guarda che complicità pazzesca, quanto amore” ed io ero pure stra super ultra mega convinta che scopasse solo con me. Altroché cervello in salamoia, nel mio caso fritto proprio! Ripeto, se non fossi arrivata qui sarei ancora del parere che lui mi è stato fedele ahahahaha. Quando Ale al telefono mi ha detto “lui ha sempre trombato con la moglie” giuro che ho avuto un mancamento, e non per modo di dire.

  • Stella, 7 Aprile 2021 @ 07:14 Rispondi

    Ragazze ,nel mio caso lui non postava nulla ,se no una foto profilo che gli avevo fatto io …eppure ha fatto il cialtrone peggio dei vostri …quello che voglio dire è che chi posta la famiglia felice con le corna mi fa ribrezzo soprattutto chi lo fa sapendo che ha un amante , ma è un segnale evidente di chi è e con chi abbiamo a che fare! Avrei preferito che il mio ex avesse fatto foto di famiglia felice ,alla prima foto gli avrei dato un calcio al sedere e arrivederci e grazie e mi sarei risparmiata tutto il dolore che ho sofferto.

  • Whiterabbit, 7 Aprile 2021 @ 08:34 Rispondi

    No @Crocus, non lo sto affatto giustificando. Ma non capisco la vostra meraviglia ancora oggi riguardo alla cosa, oggi alla luce dei fatti. Come se fosse una notizia nuova.

  • leilei, 7 Aprile 2021 @ 08:49 Rispondi

    Ale più leggo queste cose più mi sento un uomo. Io ho fatto una megafesta per un mio compleanno importante, con gli amici di una vita e con foto abbracciata al marito. E lo tradivo da 3 anni giusti. Niente palcoscenico, volevo semplicemente festeggiare, tra l’altro alcuni degli invitati sapevano della mia storia extra.

  • leilei, 7 Aprile 2021 @ 09:05 Rispondi

    White io concordo con te. Se faccio qualcosa con mio marito non è per illuderlo che tra di noi vada tutto bene. Lo faccio perchè su quello siamo affiatati, piace ad entrambi ecc…Tipo entrambi amiamo i parchi termali, e quando possibile ci andiamo a fare una bella giornata di relax. O magari ce ne andiamo al cinema o a teatro. Non siamo separati in casa, io non lo amo ( e lui lo sa), ma mica ci odiamo.

  • elleelle, 7 Aprile 2021 @ 09:11 Rispondi

    @Lia
    Ah ah ah, purtroppo non era neanche la patata perche a causa della distanza non lo facevamo di certo con la frequenza con cui lo facevano altre ragazze qua sul blog.
    No, come ho detto spesso, erano le attenzioni che gli davo, il fatto che con me potesse parlare ad alto livello, di cose che lo facevano sentire intelligente e importante. Dico che e’ un narcisista covert a ragion veduta, la maggior parte dei suoi comportamenti conferma questa tesi.
    Un’amica che poteva vedere i nostri scambi mi diceva che nessuno secondo lei lo cullava come lo cullavo io, in questo bozzolo di attenzioni, chiacchiere, scambi di idee, senso dell’umorismo. Adesso che questi scambi (anche unidirezionali) sono finiti perche’ ho l’bloccato, la solfa e’ cambiata.
    La psicologa mi ha spiegato alcune dinamiche che spingono i comportamenti di queste persone ed e’ interessante, perche’ poi le ho riviste in azione. Se solo lo avessi saputo prima!!

  • leilei, 7 Aprile 2021 @ 09:15 Rispondi

    Boh, sarò strana io. Ma credo davvero nella famiglia allargata. Cioè non ti amo più, amo un altro, ma noi non ci perdiamo. Troppi anni vissuti insieme, troppa vita condivisa, per non parlare dei figli.
    Mi viene in mente la Marcuzzi o altri personaggi famosi che ci riescono benissimo.
    Certo per quello che viene mollato è dura da digerire, ma meglio quello che una marea di bugie. E invece io so che in caso di separazione, mio marito mi farebbe la guerra.

  • Whiterabbit, 7 Aprile 2021 @ 09:25 Rispondi

    @Crocus sai che c’è?! Che mi dispiace e mi fa incacare. Oggi leggo e intervengo meno, ma vedo tante ragazze che a distanza di mesi o anni sono sempre sugli stessi discorsi. E mi viene da dire:” ma andate avanti caxxo!” Avete tutti gli strumenti e le possibilità per procedere oltre, soprattutto chi ha avuto la fortuna di riuscire a metterci un punto o anche di averlo subito quel punto.
    Perché è così difficile? Perché continuare a ripete all’ossessione le stesse cose come se fossero nuove? Perché non tentare di dare un risvolto nuovo invece a questo percorso? Non potete rimanere sullo stesso punto per sempre.. è un peccato.

  • leilei, 7 Aprile 2021 @ 09:28 Rispondi

    Per quanto mi riguarda, andare in vacanza con mio marito o con degli amici, è la stessa identica cosa. E poi mio marito è molto più simpatico in vacanza!

    Volevo invece puntualizzare il discorso economico, che Ale mi ha cassato un paio di volte probabilmente perchè conteneva troppi particolari.
    L’indipendenza economica di una donna non è scontata, perchè molte donne rinunciano a lavori ben remunerati proprio per seguire la famiglia. C’è una via di mezzo tra il lavoro da manager e la casalinga ( o mantenuta, come avete scritto), ed è il lavoro che faccio io. Uno stipendio part time che consente di contribuire alle spese familiari e anche di occuparsi dei figli, sport, compiti, colloqui scolastici ecc… Poi i figli crescono ed è impossibile trovare un lavoro pagato meglio.
    E ci si ritrova con uno stipendio che non consente di vivere da sola. E non parlo di circolo, trattamenti estetici o vacanze, parlo proprio di arrivare a fine mese decentemente.
    Diverso è per chi pur non avendo uno stipendio stellare, rimane nella casa coniugale (senza quindi doversi sobbarcare un affitto o un muto) e si becca un consistente assegno di mantenimento per i figli. Io lavoro da più di 30 anni, ma vi assicuro che una casa non sono riuscita a comprarmela.

  • elleelle, 7 Aprile 2021 @ 09:31 Rispondi

    @ragazze,
    scusate ma e’ ovvio il perche’ del cervello in salamoia ed e’ lo stesso motivo per cui molte scrivono qui!
    Tante di noi (non tutte, ci mancherebbe!) hanno vissuto relazioni tossiche, che hanno un effetto sul cervello molto diverso da una relazione normale. Queste relazioni creano dipendenza anche in chi dipendente non lo e’ di suo, perche’ in essenza sono relazioni manipolatorie.
    Il mio ex e’ riuscito a manipolarmi a distanza, con conversazioni e comportamenti appositi che lui sicuramente mette in atto da decenni, anche con la moglie, con gli amici, con i collaboratori. Lo so perche’ mi e’ stato detto dei suoi comportamenti, piu’ e piu’ volte. Lo so perche’ l’ho vissuto in prima persona e gliel’ho visto fare anche con la moglie.
    Nel momento in cui riuscite a inquadrare le vostre relazioni in questa ottica – non per darvi delle scuse e giustificazioni, ma per capire! – allora riuscirete a trovare la spiegazione anche del perche’ litigavate per una foto profilo. Dentro di voi sapevate che c’era qualcosa che non andava ma la manipolazione di lui non vi permetteva di vederlo con la chiarezza necessaria.
    Per questo @Ale dice che non bisogna dare scuse, perche’ sa benissimo che dire “Eh ma l’ho fatto perche’ ha voluto lei, sai che di lei non me ne frega niente” e’ un atteggiamento manipolatorio.

  • Crocus, 7 Aprile 2021 @ 09:57 Rispondi

    @White, personalmente ti dico che io i salti avanti li ho fatti eccome. E infatti i toni dei miei messaggi sono totalmente diversi rispetto a qualche mese fa. Lì c’era ancora molta rabbia e tanto tanto dolore. Ora sta arrivando la guarigione ma io comunque non voglio dimenticare, non devo dimenticare e parlarne qui per me è importante. Perché imparo sempre di più e questo mi aiuterà a non farmi fregare un’altra volta. Quindi io vado avanti con la mia vita, fortunatamente il tempo che dedico a certi pensieri è sempre meno. Se ne parlo qui non significa che non ho una vita e penso/faccio solo quello. Comunque la psicologa Daniela Bavestrello che Ale ha intervistato qualche sera fa, dice che ci vuole 1/1.5 anno per uscire da storie tossiche quindi diciamo che è tutto “nella norma”. Io ho superato la parte critica grazie a Dio, ora ci sono gli ultimi (spero) strascichi da metabolizzare. E comunque si, mi meraviglio ancora quando sento episodi schifosi che le ragazze raccontano, perché mi rendo conto che non c’è mai limite al peggio :(.

  • Crocus, 7 Aprile 2021 @ 10:01 Rispondi

    @elleelle è una chiave di lettura, può essere. Però mi chiedo allora, ci sono così tanti narcisisti manipolatori? Cioè è mai possibile che tutte noi abbiamo incontrato la stessa categoria? No perché se così fosse è davvero agghiacciante la situazione. Altra cosa che non capisco, come mai tutti sti narcisisti allora sono guarda caso sposati? Magari sono domande stupide le mie, però giunta a questo punto la cosa mi incuriosisce davvero tanto. Poi io personalmente mi ci ritrovo in ogni singola cosa che dici circa la manipolazione. Ma che problemi hanno le persone che si comportano così? Bah.

    • alessandro pellizzari, 7 Aprile 2021 @ 10:06 Rispondi

      i narcisisti veri non sono così tanti: i furbetti sì

  • elleelle, 7 Aprile 2021 @ 10:09 Rispondi

    @Whiterabbit
    Come ti hanno detto in tante, da questi uomini ci si aspetta quel minimo di correttezza.
    Per ogni amante un po’ deficiente che crede alle parole di un bravissimo bugiardo, in alcuni casi addirittura patologico, c’e’ una moglie altrettanto deficiente che se lo tiene in casa e che il marito rispetta cosi’ poco da non ritenere nemmeno di dirle che e’ in crisi. No, il fenomeno passa direttamente alle corna.
    Io lo trovo estremamente triste. Pensaci bene: l’uomo che hai sposato, che viene ancora a letto con te, con cui magari hai avuto dei figli, non ritiene nemmeno di doverti dire che e’ in crisi e sceglie di scoparsi un’altra. Caxxo, e’ una cosa grossa e secondo me sufficiente in se’ da far prendere la decisione di fargli trovare le valigie fuori dalla porta. Perche’ se sei sposato, se poi quando la storia salta fuori ti metti a frignare perche’ vuoi restare e cercare di ricostruire, quel minimo di rispetto per la tua compagna di vita dovresti averlo. E invece non ce l’hai, sei solo un povero smidollato che non sa affrontare un discorso serio e tempestivo con la propria moglie. Sei un cretino che preferisce tradirla pur di non affrontare il fatto di essere in crisi.
    La moglie che fa finta di non vedere e’ uguale. La moglie del mio ex sospettava, anzi sapeva, faceva battutine idiote ma non l’ha mai affrontato veramente per chiarire. Non valeva la pena chiedere al proprio marito se c’era qualcosa che non andava, che cosa poteva fare.
    Sono proprio contenta per me stessa di non essere cosi’, di aver parlato quando era il momento di farlo, di aver dato a mio marito la vera possibilita’ di ricostruire PRIMA che succedesse qualcosa, non dopo, col cappio al collo. Perche’ non e’ rispetto neanche questo, non e’ dare una vera possibilita’ di scelta quando il mondo legato al tuo matrimonio fallito ti crolla addosso e tu annaspi perche’ non sai come mettere in salvo quello che hai investito negli anni.
    Ricordo di aver detto al mio ex che lo amavo in modo puro, senza convenienze di alcun tipo. Era vero, lui lo sapeva. Lui e sua moglie invece questa certezza reciproca non ce l’hanno piu’. Vale la pena un baratto di questo tipo? La certezza di essere amato per quello che sei e non tenuto per le cose che rappresenti…
    E credimi che so benissimo di cosa parlo, chi vive da separato in casa e’ tenuto per le cose che rappresenta. E’ una situazione amara ma almeno e’ certa, non c’e’ menzogna. Ma il dubbio della menzogna, tutti i giorni che ti svegli… no, grazie.

    • alessandro pellizzari, 7 Aprile 2021 @ 12:00 Rispondi

      non siete deficienti o stupide, vi siete innamorate, spesso in un periodo di particolare fragilità della vostra vita (un classico è il matrimonio arrivato ormai al collo di bottiglia), di un uomo che vi ha riempito di attenzioni, emozioni, sesso di qualità spesso dopo molto anni di deserto emozionale quasi assoluto. Il guaio è che nella migliore delle ipotesi il soggetto in questione o era un debole non in grado di portare il sogno alla realizzazione oppure è uno che ha giocato la partita bluffando sulle sue vere intenzioni o potenzialità (quello che sanno che la moglie, per un motivo o per l’altro, non la lasceranno mai) o, peggio, ha barato, violando le regole del gioco che voi avete invece rispettato

  • elleelle, 7 Aprile 2021 @ 10:22 Rispondi

    @Crocus
    Non siamo tante qui che scriviamo, alla fine. Se ci badi bene, siamo sempre le stesse. Quelle che hanno avuto chiaramente una relazione tossica si riconoscono dai comportamenti che descrivono. Se scrivessero anche le donne che hanno avuto amantati normali, senza la componente traumatica della manipolazione, le nostre storie sarebbero la minoranza.
    Nel mio caso, quattro amantati, tre nel lontano passato (due brevi, uno piu’ lungo), uno recente. In piu’ ci sono state le altre relazioni che ho avuto, non da amante. Di queste relazioni, due narcisisti. Non e’ tanto in 35 anni di vita sentimentale.
    Ti dici che sono persone sposate ma la risposta la sai gia’: e’ normale il rapporto tra il tuo ex e sua moglie, per caso? O tra l’ex di @Viovio e sua moglie? Non sono rapporti basati sulla menzogna?
    Ci vuole la donna giusta per accettare la menzogna, per non vedere, per tirare avanti la baracca nonostante le umiliazioni. Secondo te la moglie del tuo ex e’ psicologicamente normale o e’ una pazza scatenata, adatta al marito che si ritrova?
    Se ti informi sui rapporti tra narcisista e co-dipendente, tutto ti si chiarisce.

  • leilei, 7 Aprile 2021 @ 11:17 Rispondi

    Mamma mia Ellelle, che vita sentimentale movimentata! Io ho avuto solo 3 uomini, e uno di questi dopo essere stato il mio fidanzato in gioventù, ora è il mio amante. Mi sento proprio una novellina e soprattutto rimpiango molto di essermi infilata in questa storia, che per quanto mi abbia regalato momenti bellissimi, ha scombussolato la mia intera esistenza.
    Ma come hai fatto a gestire 4 amantati???

  • elleelle, 7 Aprile 2021 @ 11:28 Rispondi

    @Whiterabbit
    Per alcune di noi scrivere su questo forum non e’ sinonimo di non esserne ancora uscite.
    E’ semplicemente un raccontare la propria esperienza negli aspetti legati all’articolo che ha pubblicato @Ale.
    Se quindi parlo della mia esperienza, non e’ perche’ sono ancora qui a piangere per lui, cosa che non faccio da tantissimo tempo.
    La relazione con il mio ex e’ l’unica relazione che ho vissuto un questo periodo social, che volenti o nolenti ci ha cambiato un bel po’. Questa e’ l’unica relazione che ho avuto in cui le foto e i social sono stati usati dal mio ex e da sua moglie per far vedere che “andava tutto bene”, anche alla faccia mia, perche’ la pagina del mio ex non era di certo chiusa come la mia.
    Certo, potrei anche smettere di frequentare questo forum per dimostrare che ne sono sono uscita, perche’ no.
    Ma chi mi legge sa che la mia vera disperazione e’ stata un po’ piu’ di un anno fa, in quel momento si’ che mi chiedevo perche’. Adesso non me lo chiedo piu’, lo so il perche’.
    Sto facendo altre cose, sto pensando altre cose, ogni tanto ne parlo anche. Purtroppo non posso dare dettagli perche’ la privacy e’ importante.
    Oggi pomeriggio ad esempio ho una cosa importante in programma, una cosa che potrebbe darmi delle soddisfazioni e cambiare alcuune cose nella mia vita. Per preparare questa cosa, mi sono impegnata tanto in questo periodo, ma non vi posso dire tutto quello che ho fatto. Pero’ sono certa che riesco a fare queste cose perche’ sto recuperando me stessa e ci ho messo tanto di mio per riuscirci. Scrivere qui non e’ stato di certo un impedimento a questo processo di recupero.

  • Crocus, 7 Aprile 2021 @ 11:36 Rispondi

    @leilei se questo modo di fare ti rispecchia e non ti crea problemi con te stessa fai bene a farlo. Il problema si pone quando così facendo prendi per il cuxx delle persone e te ne sbatti anche. Quindi, se tu, tuo marito e tuo amante siete tutti perfettamente allineati cavoli vostri, io personalmente non riesco a vivere bene così. Già i 6 mesi di amantato prima della scoperta mi facevano venire un nodo in gola ogni volta che ritornavo a casa la sera quindi figurati fare tutte queste scene megagalattiche, raccontare palle al marito e all’amante contemporaneamente e via dicendo… Ma soprattutto non riuscirei, cioè che senso ha dire che non scopi con tua moglie quando in realtà lo fai? Che senso ha gettare così tanta mer** sulla madre dei tuoi figli quando poi ci vai in vacanza con lei, fate le cene con gli amici come se nulla fosse? Ripeto, ognuno è libero di agire in base ai propri valori e alla propria educazione a patto che non prenda in giro nessuno. Come si suol dire patti chiari amicizia lunga.

  • Crocus, 7 Aprile 2021 @ 11:41 Rispondi

    @elleelle pazza scatenata e mica normale psicologicamente! Quello è poco ma sicuro :D. E hai ragione, lui mi diceva che le ha sempre dovuto raccontare delle *piccole” bugie per evitare litigi. Esempio: va via per lavoro, ci sono anche colleghe donne (mi sembra normale), la sera si esce a bere tutti insieme (mi sembra altrettanto normale) lui doveva sempre dire che non c’erano donne o che non c’erano quelle che magari a lei non piacevano. Pronto???? Ma quando mai ho dovuto fare il reso conto a mio marito su queste minchiate? Cioè se uno ha intenzione di fare le corna non ha bisogno di andare in trasferta per farle. Eddai. E poi ovviamente la telefonata di controllo da parte di lei sempre o come la chiamava lui “telefonata di servizio, così non rompe più”. Ma complimenti eh!

    • alessandro pellizzari, 7 Aprile 2021 @ 11:43 Rispondi

      tipico dei seriali: sotto costante monitoraggio ma in sintesi liberi di fare quello che vogliono. Il guinzaglio ogni tanto si deve allentare

  • Crocus, 7 Aprile 2021 @ 11:47 Rispondi

    @Ale, ma se è un seriale e lei una che lo controlla in maniera maniacale, come ha fatto a non scoprire gli altri altarini? Per quanto riguarda me, mi fa molto schifo l’idea che io sia stata con un seriale 🙁 e soprattutto che io abbia accettato di fare sesso non protetto convinta della sua fedeltà. Avere a che fare con laidi cialtroni si rischia non solo la salute fisica ma pure quella fisica (sotto tutti i punti di vista). A tutte le ragazze invischiate in storie simili, scappare ORA, siete ancora in tempo!

  • elleelle, 7 Aprile 2021 @ 12:38 Rispondi

    @leilei
    Tieni presente che non ho avuto la classica vita della donna italiana media della mia eta’. Ho fatto tante cose diverse, spesso in ambienti internazionali e aperti di mente, spesso da single. E’ ovvio che ho avuto piu’ relazioni rispetto ad altre. Chiamo relazioni anche le storie non particolarmente serie, per brevita’.
    I primi due amantati sono stati brevi, uno di tre mesi e uno di sei. Per me puo’ capitare che due storie si sovrappongano, e’ umano, ma poi bisogna decidere in breve tempo o comunque parlare chiaro. Quello che ti posso dire pero’ e’ che, nonostante fossero stati brevi e uno di questi con una persona accompagnata e convivente che aveva dieci anni piu’ di me, non c’e’ stato il livello di dramma che c’e’ stato con il mio ex, il quale ha cominciato gia’ dal secondo giorno a sbroccare e mettere in atto comportamenti strani, che adesso posso definire manipolatori.
    Il terzo amantato e’ durato di piu’ ed era gestibilissimo perche’ ci eravamo incontrati a livello razionale. Due persone che hanno parlato chiaro fin da subito, nessun dramma, nessuna tragedia. Se devo parlare di lui e del suo comportamento nei miei confronti, ne posso solo parlare bene. Non ha mai mentito, mai promesso e nemmeno io. Eravamo molto amici, ci siamo voluti bene davvero.
    Tutto questo per dire che io non ho alle spalle un paio di storie e fine, ne ho di piu’. So capire molto bene cos’e’ una relazione normale, che finisce normalmente. Una relazione normale non mi avrebbe portato qui, perche’ conosco le mie reazioni e so cosa posso affrontare. Se a volte traggo delle conclusioni che sembrano un po’ drastiche riguardo alla mia storia con il mio ex, non lo faccio per fare la vittima o per attirare la compassione altrui. Lo faccio perche’ ho esperienza della normalita’ e il mio ex non e’ una persona normale.

  • cossora, 7 Aprile 2021 @ 12:46 Rispondi

    Guarda @viovio.. che ci abbia rincoglionite (e ci mancherebbe non fosse così, sennò non sarebbe amore) è cosa ormai fatta, inutile spaccarsi la testa.
    L’importante è aver imparato a distinguere cosa ci succede per amorevole rincoglionimento e cosa per manipolazone finalizzata (non in senso necessariamente patologico) altrui.
    Sono certa, come dice @Ale, che due domande en-passant ormai ci vengano spontanee.
    Senza stare a passare al radar qualsiasi gesto di galanteria, o stare sei mesi in osservazione distaccata.
    Troviamo ognuna di noi la propria quadra ricordando che l’Amore è raro.

  • elleelle, 7 Aprile 2021 @ 12:46 Rispondi

    @crocus
    Lei non voleva scoprire gli altarini!
    Tesoro mio, ma come te lo devo dire che queste non sono persone normali e non reagiscono da persone normali?
    Ma secondo te lei non sapeva? Certo che sapeva ma se affronti devi anche essere disposta a perdere. Se invece non affronti e fai finta di niente, magari ti va bene, lui fa la cazzata di farsi beccare e poi resta. Chi ti resta in casa, pero’ e a che condizioni non te lo so dire.
    Ti posso solo dire che alcuni uomini con cui ho parlato mi hanno detto che dopo un tradimento importante pensare di ricostruire e’ da illusi. Specifico che me lo hanno detto degli uomini perche’ la loro mentalita’ spesso non e’ la nostra.
    Personalmente non ritengo affatto possibile che il tuo ex e sua moglie siano felici e ben gli sta, se mi posso permettere.

  • leilei, 7 Aprile 2021 @ 12:47 Rispondi

    Crocus concordo con te. Ma ripeto che per quanto mi riguarda, tutto quello che faccio non è nè a favore di pubblico nè a tirare scemo il marito. Se non mi va di fare una cosa con lui, non la faccio, adesso sto facendo così anche per il sesso.
    Con il mio amante c’è sincerità al 90%, nessuno ci obbliga a stare insieme nè a tenere determinati comportamenti reciproci, quindi mentirci non avrebbe nessun senso. Si sta insieme fin quando ci darà qualcosa di significativo. Quando non sarà più così, vedremo cosa fare. Per questo non concordo assolutamente con chi sostiene che se si mente al coniuge, si mente anche all’amante. Se lo fa, ha un tornaconto ben preciso.

  • cossora, 7 Aprile 2021 @ 12:51 Rispondi

    @viovio la new entry è.. new exit 🙂
    Nel senso che non è scoccato nulla e mi par giusto lasciar spazio a quel che la vita ci riserverà, quando vorrà riservarcelo.
    Carino, ci siamo mandati auguri vocali per Pasqua ma per me ci fermiamo alla passeggiata.
    Ho percepito chiaro e tondo il suo switchare sul miele/piccante quando evidentemente l’ormone lo assaliva ma l’ho anche accettato come parte del maschio.
    Sono fatti così. Punto.
    Basta cambiare registro senza strappi e le cose rimangono cordiali.

  • leilei, 7 Aprile 2021 @ 12:55 Rispondi

    Ellelle capisco quando ci racconti le scorrettezze del tuo ex amante nei tuoi confronti e quando esprimi dolore e amarezza. Non capisco invece perchè continui a cercare una spiegazione nel suo rapporto con la moglie e nel modo in cui continuano a stare insieme.
    Siete persone diverse, tu ti saresti comportata diversamente da quella donna, ma è inutile stare a chiedersi perchè accettare quel baratto, quale tipo di convenienza abbia ecc…Se lui è un povero smidollato che non ha saputo affrontare la verità e adesso vive le conseguenze di un matrimonio falso, sono fatti suoi.
    Scavare nella loro vita di prima e di adesso non ti porterà da nessuna parte.

  • Lia, 7 Aprile 2021 @ 13:23 Rispondi

    @elleelle su una cosa non sono d’accordo, quando dici che tali soggetti hanno talmente poco rispetto per la moglie da non ritenere di dirle di essere in crisi. Per me tanti non lo sanno neanche di essere in crisi. Tanti uomini pensano che dopo anni di matrimonio sia normale non provare più certe cose come è altrettanto normale trovarsi delle periodiche trasgressioni. Non la chiamano mica crisi ma normalità…
    Ci sono due tipi di crisi matrimoniali.
    Quella che prevede la presenza di una terza persona a cui non riesci a rinunciare perché ne sei innamorato e quella che ha a che fare con il rapporto moglie – marito.
    Per me le due crisi sono state collegate e consequenziali.
    Credo che agli uomini non scatti la seconda, non la vedono priorio, non collegano le cose. La loro situazione con la moglie non è ragione di nessuna crisi.

    • alessandro pellizzari, 7 Aprile 2021 @ 17:00 Rispondi

      Tanti uomini pensano che dopo anni di matrimonio sia normale non provare più certe cose come è altrettanto normale trovarsi delle periodiche trasgressioni. Non la chiamano mica crisi ma normalità…
      Questo è vero ed è la base del pensiero del seriale
      Invece, che non ci siano crisi matrimoniali e mogli insopportabili o cambiate radicalmente al punto da mettere in crisi la coppia non è vero: leggi https://www.alessandropellizzari.com/crisi-matrimoniale-e-concorso-di-colpa/

  • Viovio, 7 Aprile 2021 @ 13:32 Rispondi

    @elleelle hai fatto una giusta osservazione riguardo al mio ex e sua moglie, il loro rapporto è basato sulla menzogna. A casa non sono sicuramente come vogliono apparire, però nemmeno il deserto totale di emozioni che mi descriveva lui.
    Li ho visti un migliaio di volte in pubblico e lui non era naturale negli atteggiamenti, conoscendolo bene me ne accorgevo subito e sono sicura lo sapesse pure lei, ma evidentemente andava e va bene così.

  • cossora, 7 Aprile 2021 @ 13:41 Rispondi

    @cro si sente che ci credevi davvero, le tue parole, anche se è evidente che tu non voglia più averci a che fare, suonano ancora molto amare.
    Hai proiettato sulla persona sbagliata (che non si è spostata) una serie di desideri importanti. Figli, famiglia oltre che amore di coppia.
    Hai detto neinte.
    A me -a parte quel periodo in cui si è creduto capace di separarasi- non è mai stata raccontata una favola.
    Ci si vedeva ed io ero consapevole che ufficialmente era a cena con amici o in riunione coi soci (che poi essendo amici giustificava sempre dei rientri a notte fonda).
    Dalle abitudini posso dire che ciò che diceva del suo matrimonio era coerente coi fatti.
    Non uscivamo tutte le sere in cui ero libera perchè non gli andava di inventare 3 riunioni di seguito o di non farsi vedere dal figlio per 3 giorni consecutivi, non lo ha mai nascosto. Ma a livello emotivo con lei li ho sempre percepiti sganciati.
    Sono piccoli particolari ma hanno la loro importanza, quando la ferita non brucia più.

  • Ariel, 7 Aprile 2021 @ 13:50 Rispondi

    Si però elle elle è realtà vera che chi ha avuto una relazione tossica con gente disturbata e stronza tanto

    NON LO DICE
    NON LO SCRIVE
    LA MAGGIORANZA TACE

    Perché la realtà è che ci sta IGNORANZA TOTALE nel senso che solo chi ci è passato e solo ALCUNI terapeuti davvero sono competenti si aggiornano e non fanno un mucchio informe come se fosse sufficiente fare terapia tout court e basta

    Ecco che infatti ad esempio la Giornalista Avalle che si è interessata nello specifico argomento
    Parlato di un buon 19/100 di percentuale di relazione tossica

    Sminuire
    Dire sono pochi
    Senza avere a tutt’oggi una realtà certa quantificabile che infatti già non corrisponde a realtà vera
    Dati così detti statistici dicono 6/100 ma poi esiste si scopre un ICEBERG SOMMERSO

    Credo che ostinarsi a fare gli struzzi solo perché queste consapevolezze spaventano
    Non serva affatto a poter GUARIRE per via del indotto esponenziale che riduce interesse vero da parte del mondo terapeutico Italiano privo di legge ad esempio con assenza mancante di potersi difendere e tutelare da vere truffe emotive perdit di soldi di vere azioni di violenza psicologica di cui nessuno o pochissimi ne parlano e ne sanno
    Infatti persino qui si leggono commenti di chi non ha la più pallida idea e vera informazione su tema relazione tossica

    Purtroppo la paura nella massa genera il dire
    MA sono pochi

    No sono già troppi!

  • Viovio, 7 Aprile 2021 @ 17:31 Rispondi

    @Cro convengo con @Elleelle il tuo ex e sua moglie non sono persone normali, l’unico modo che hanno per essere felici è continuare a mentire anche a loro stessi, tirando avanti la baracca…
    È vero ti hanno distrutto ma non sono riusciti ad annientarti perché sei sbocciata molto più forte e sicuramente bella di prima!
    Hai subito un trauma importante, credo sia normale avere ancora dubbi e porsi domande ma credimi persone del genere non saranno mai felici!
    La mia storia è stata completamente diversa dalla tua, però rifletti: il mio ex potrà mai essere felice con sua moglie? Non la lascerà mai però ha fatto il diavolo a 4 per tenermi alle sue condizioni!
    Uomini del genere, come il mio ex il tuo e tanti altri, dopo storie di amantato come le nostre non ricostruiranno mai nulla, passeranno la vita ad accontentarsi.

  • Ariel, 7 Aprile 2021 @ 17:59 Rispondi

    Si vero l’amore è raro mentre le relazioni tossiche no
    Questo occorre sempre ricordarcelo!!!

    E sicuro chi ne è uscita davvero se lo ricorda bene
    Occhio a non stazionare col pensiero fisso che seppur la relazione sta chiusa ecco che ai nuovi incontri non scatta
    Come mai?????

    Se le esperienze si ripetono ad esempio chiedersi come mai non scatta amore???
    Ecco non vogliamo mica restare FISSATE DIPENDENTE DELKA IDEA CHE EX ERA TANTO BRAVO E CARO ???!!!!

    Mah meglio farsi il ripasso che se non scatta mai nulla occorre completare la cura terapeutica per togliersi il CHIODO FISSO tipica reazione naturale dello schema relazione tossica con dipendenza affettiva

    Non è necessario aspettare di vivere di peggio
    La tossicità dipende dal fatto concreto di non riuscire o a fidarsi di un nuovo incontro o a non sentire nulla
    Non scatta mai come mai ????

    Casualità????

    Rifletterci farci caso ognuna può davvero farci caso nella sua realtà di vita

  • Dispersa, 7 Aprile 2021 @ 18:02 Rispondi

    @Lia la vedo come te.
    Probabilmente se ne accorgono quando è troppo tardi, quando ormai hanno ferito moglie, amante e alla fine ne sono usciti feriti anche loro.

  • elleelle, 7 Aprile 2021 @ 18:36 Rispondi

    @leilei
    Come dicevo sopra, sono considerazioni che si fanno, senza che ci sia dietro alcun sentimento da parte mia.
    Potrei fare le stesse considerazioni parlando di una mia amica o di te. Parlo di loro perché mi viene più semplice parlare di quello che ho vissuto io. Potrei portare ad esempio una relazione distruttiva vissuta da una mia amica, ma non sarebbe corretto nei suoi confronti.
    Tranquilla che il mio ex e la moglie possono fare quello che vogliono, la cosa non mi riguarda.

  • elleelle, 7 Aprile 2021 @ 19:06 Rispondi

    @Lia
    Può darsi, ci sono sicuramente degli uomini che non si rendono conto o fanno finta di non essere in crisi.
    Il mio ex oscillava da una posizione all’altra. Da una parte mi diceva che sapeva che il suo matrimonio era in crisi da anni, dall’altra negava nel momento in cui doveva prendere una decisione. Un uomo poco affidabile in ogni caso.

  • Crocus, 7 Aprile 2021 @ 19:42 Rispondi

    @Cossy, ma sai cosa? Se avessi fatto tutto da sola, probabilmente soffrirei lo stesso ma mi darei della cogliona perché ci ho creduto, ma nel mio caso ABBIAMO progettato in due. Faccio fatica a spiegare il tutto con due parole però davvero nell’ultimo periodo della storia, seppur tragico (perché lei ogni giorno dava i numeri, letteralmente!) c’era già un progetto, una sorta di roadmap (anche se falsa da parte sua purtroppo) quindi mai e poi mai mi sarei aspettata quel finale. E solo dopo la, andando a scavare, tra Ale blog e psicologo, ho capito tante cose. Ti dico solo che, uno dei suoi messaggi, lo avevo letto allo psicologo (maschio) e giuro su dio, è rimasto muto e soprattutto aveva gli occhi lucidi ed è solo riuscito a dire “ah certo che di fronte a delle parole del genere ci crederebbe chiunque” e poi ha aggiunto “ha tutte le ragioni a sentirsi presa in giro”. Per questo le mie parole suonano ancora molto amare e credo che ogni volta che toccherò questo argomento, l’amarezza sarà presente.

  • elleelle, 7 Aprile 2021 @ 20:16 Rispondi

    @Ariel
    Come sai, ho sempre sostenuto che le percentuali di persone veramente disturbate sono più alte di quelle che vengono citate.
    Però se leggi il forum in questo periodo sembrerebbe che l’80% delle storie abbia coinvolto delle persone disturbate.
    Secondo me è solo una coincidenza, si sono trovate a scrivere nello stesso periodo persone con relazioni particolarmente folli.
    Ma nell’insieme del forum, inclusi gli anni precedenti, la percentuale non può essere così alta. O almeno, lo spero…

  • Crocus, 7 Aprile 2021 @ 20:45 Rispondi

    @Vio, che non siano normali lo abbiamo straappurato ormai 😉 anche perché per fare tutto ciò (e scusa se sarò ripetitiva, ma qui ho raccontato solo il 10%) per forza hai dei problemi, se sei sano di mente non solo non le fai/dici certe cose, ma neanche ti passano per l’anticamera del cervello! Cioè, io con tutto lo schifo che ho subito da parte loro mica sono andata ad infangarli, a sputtanarli con l’intero universo e via dicendo e avrei avuto tutte le ragioni del mondo per farlo! Hai ragione amica, sono persone che se la racconteranno come hanno sempre fatto, solo che ora dovranno digerire pure questa parentesi del tradimento. Ma lei ha il cervello talmente piccolo che per perdonarlo e dimenticare tutto le è bastato sentirsi dire “si amore mio avevi ragione quella è proprio una zoccola che mi ha circuito”. E voilà, problema risolto e l’amore magicamente è tornato indietro!

  • avvocatodistrada, 7 Aprile 2021 @ 22:24 Rispondi

    ragazze è bello leggervi , siete tutte diverse, avete tutte un approccio diverso verso l’amantato e verso la vita nelle sue peculiarita,spero di avere l’occasione di conoscervi, perchè scrivendo tante cose devono essere omesse.
    faccio una domanda ad Alessandro..ma esistone le recidive?
    mi spiego meglio,parlo in prima persona cosi rimaniamo nel neutro.
    io sto con mia moglie, poi mi faccio l’amante,mi separo,faccio un percorso di psicoterapia,allontano anche l’amante perche’ capisco che è un rapporto tossico , incontro da libero un altra, libera anche lei,
    stiamo insieme passa qualche anno,tutto sereno, tranquillo, poi ad un tratto mi faccio coinvolgere in un altra storia tossica come anni prima..@alessandro, in base alla tua esperienza succedono queste cose?

    • alessandro pellizzari, 7 Aprile 2021 @ 23:06 Rispondi

      Ai seriali forse

  • Lia, 7 Aprile 2021 @ 23:49 Rispondi

    @Ale esprimo solo un mio pensiero. Crisi vuol dire mettersi seriamente in discussione. I sintomi principali di un amore finito non sono le liti, la rabbia, il non sopportarsi più, ma la lontananza emotiva, il diventare due estranei e lo si diventa nel tempo senza che per forza ci debbano essere grossi strappi, anzi lo si diventa in totale tranquillità, sintomo non di serenità ma di morte cerebrale. Le donne alla distanza emotiva affiancano anche quella fisica, gli uomini no. Forse generalizzo troppo ma sarei proprio curiosa di sapere quanti uomini sono in grado di scivolarci dentro senza accorgersene.

  • Ariel, 8 Aprile 2021 @ 00:37 Rispondi

    Ti rispondo anche io avvocato
    Il fatto di ripetere una esperienza di relazione tossica e cioè quella in cui da un lato coesiste un manipolatore negativo capace di sfruttare la preda e la “ vittima temporanea” che ci casca soffre di dipendenza affettiva

    Lo schema si definisce come una coodipendenza dove però chi intorta negativamente è a senso unico e la cvittima si presta a piegarsi per via della Dipendenza

    Ora se ci si cura terapeuticamente fino A scoprire per i dipendenti affettivo il motivo di nodo antico che solitamente è dato da un rapporto mal funzionante della relazione primaria con almeno un genitore

    Ecco che da piccoli tutti impariamo ad amare e ad avere il diritto naturale di ricevere amore un amore sicuro

    Quando queste relazioni da bambini non funzionano tendiamo a ripetere esattamente lo schema di relazione avuta nella infanzia

    Chiunque può incorrere nella propria vita in una relazione tossica la prima
    Perché resti la ultima occorre aver lavorato in terapia sido per scoprire ciò che non si percepiva come cosciente un problema di dipendenza affettiva che il manipolatore scatena nella relazione tossica

    Quando si risolve in terapia il proprio nodo conflittto antico
    Resta impossibile ricaderci una altra volta

    Chi ripete le esperienze sempre che non funzionano mai il motivo radice di tutti i problemi è non aver risolto i propri nodi antichi
    Ecco che allora finché non si risolvono aiutati da una terapia a percorso proprio si può in effetti ripetere altre realtà di relazioni tossiche

    Perché la dipendenza è nata nella propria primaria esperienza nella prima relazione affettiva più importante perché formativa della propria sicurezza interiore ed autostima

    Infatti non sono affatto poche le persone che hanno vissuto una relazione tossica senza curarsi in questo superare il nodo antico tendono a ripetere tutto pure con nuovi partners.

  • Viovio, 8 Aprile 2021 @ 07:27 Rispondi

    @Cro lei non lo perdonerà mai, per come la vedo io doveva mantenere lo status e nella sua mente eri tu la minaccia quando in realtà il vero “pericolo” è suo marito. Se lo controllava a vista prima di scoprire il tradimento come pensi possa comportarsi ora?
    Visto che il 90% omesso per privacy penso sia molto più scottante rispetto a quello che hai raccontato qui è inevitabile capire sia un matrimonio distrutto. Mi rendo conto fosse inconcepibile per una persona come te accettare di riprendersi un marito del genere, lo sarebbe anche per me, però stiamo parlando di una donna che ha basato tutta la sua vita attorno al marito e senza di lui perderebbe tutto! A volte la convenienza supera l’umiliazione.

  • Crocus, 8 Aprile 2021 @ 08:43 Rispondi

    @Vio ti dico solo che lo psicologo, quindi un uomo, quando gli ho letto certi messaggi è rimasto ammutolito. E con gli occhi lucidi (voglio dire era un estraneo totale per me e appunto psicologo quindi teoricamente di robe ne avrà sentite) mi ha detto “ci avrei creduto pure io a queste parole, ha tutte le ragioni a sentirsi presa in giro”. Comunque anche questa volta amica hai fatto una analisi precisa :-), lui mi diceva sempre “lei ti vede come una minaccia” sai quanto mi faceva male questa cosa? Brutto bastardo, indirettamente se ci pensi addossava le colpe a me ed io non lo capivo, è uno molto bravo con le parole e gli intortamenti. Diciamo che io uno così non lo avrei proprio sposato figurati riprendermelo dopo un bordello del genere. Capisco molto bene ora che se lo avessi conosciuto per puro caso da qualche parte non lo avrei proprio considerato, ma in ufficio negli anni ho visto in lui una persona straordinaria e solo dopo ho capito che era una maschera che indossava alla perfezione. Lui invece diceva di sua moglie questa cosa ahahaha. Bella compagnia insomma!

  • Crocus, 8 Aprile 2021 @ 08:46 Rispondi

    @elleelle non sono così convinta sai, lei è sempre stata molto gelosa e lo ha sempre tenuto sotto controllo pertanto dubito che non voleva scoprire gli altarini ma anche perché altrimenti non si spiega la sua reazione alla scoperta del tradimento con me. Boh è talmente contorta la mia storia e i vari personaggi coinvolti che io davvero posso solo stappare uno champagne e brindare a me stessa e alla vita che mi ha risparmiato un calvario eterno.

  • Crocus, 8 Aprile 2021 @ 08:50 Rispondi

    @leilei infatti è da mesi che molte di noi dicono proprio questo! Perché raccontare bugie sia alla moglie che alla amante? Cioè nel primo caso lo posso capire, sono le stesse bugie che ho detto in casa io e cioè sono con xy ma in realtà ero con lui. Fin qui tutto chiaro. Ma dopo, cioè dopo perché intortare anche l’amante? Ma che gioco meschino è? Quindi si, concordo con te, hanno un tornaconto ben preciso. Scoparsi l’amante il più possibile ma sanno benissimo che l’unico modo per poterlo fare è mentire anche a lei. Ma a un certo punto non si incartano da soli con tutte queste miserabili bugie? Io una storia di amantato non la voglio mai più non solo per il dolore che ti provoca ma anche perché vivere una vita di sotterfugi così non è da me. Ho già dato, mi basta e mi avanza per il resto dei miei giorni.

  • maribel, 8 Aprile 2021 @ 08:54 Rispondi

    @lia sono completamente d’accordo con te. la crisi è spesso silenziosa, fatta di due persone che si allontanano pur vivendo nella stessa casa e continuando a tenere comportamenti civili, rispettosi e anche gentili. non amare più non significa non avere vicino una persona che conosci benissimo e che ti conosce benissimo, di cui ti fidi e che comunque in qualche modo continui ad ” accudire”.
    ma poi qualcosa scatta e questa noiosa ma rassicurante normalità non basta più. e non c’entrano altre necessariamente altre persone.
    poi se hai figli diventa anche una questione di principio, cioè mostrare che la deriva di un rapporto non può essere per sempre e c’è sempre la possibilità di rinnovarsi.

  • leilei, 8 Aprile 2021 @ 09:29 Rispondi

    Elleelle più che altro quello che vorrei capire è che quindi, il tuo matrimonio era in crisi da molto tempo, se negli anni hai avuto vari amanti…

  • leilei, 8 Aprile 2021 @ 09:49 Rispondi

    Io credo che anche gli uomini si rendano conto se il loro matrimonio è in crisi, ma credo anche che per loro sia possibile andare avanti nonostante questa consapevolezza. Probabilmente lo danno per scontato, come se tutti i matrimoni dopo un tot di anni diventino così…Probabilmente per un uomo l’amore ha meno importanza della stabilità sociale ed economica e della comfort zone.
    Se penso a me stessa, già da molti anni mi ero resa conto che mio marito non era l’uomo adatto per me, ma non vedendo vie d’uscita ho continuato nonostante questa consapevolezza. L’amante, come dice Ale, è stato solo il termometro, non la febbre.

    • alessandro pellizzari, 8 Aprile 2021 @ 10:04 Rispondi

      Io credo che anche gli uomini si rendano conto se il loro matrimonio è in crisi, ma credo anche che per loro sia possibile andare avanti nonostante questa consapevolezza. Probabilmente lo danno per scontato, come se tutti i matrimoni dopo un tot di anni diventino così…Probabilmente per un uomo l’amore ha meno importanza della stabilità sociale ed economica e della comfort zone.

      concordo, in molti casi, direi la maggioranza

  • elleelle, 8 Aprile 2021 @ 10:23 Rispondi

    @leilei
    Le storie che ho descritto sono precedenti.
    Ci sono andata vicino un paio di volte negli anni ma senza fare niente. Sapevo pero’ che erano un forte segnale di crisi, per questo avevo parlato con mio marito per cercare di risolvere.
    Poi qualche anno dopo c’e’ stato il mio ex, ma ormai era chiaro che il matrimonio era finito.

  • elleelle, 8 Aprile 2021 @ 10:37 Rispondi

    @leilei
    Mi spiego meglio: le storie che ho descritto erano precedenti il mio matrimonio e io ero single.
    Con mio marito la relazione non e’ mai stata una relazione di amore fortissimo, abbiamo avuto vari momenti di crisi, spesso partiti da lui. Periodi in cui ad esempio non provava nessuna attrazione per me e non riuscivo a capire come mai. Io chiedevo il motivo, cercavo di essere io che iniziavo i rapporti sessuali ma senza successo. Negli anni e’ diventato sempre piu’ burbero e scontroso, io mi sentivo sempre piu’ sola e ignorata, non desiderata.
    Ci sono andata vicino un paio di volte senza fare niente ma consapevole che fossero un grosso segnale di crisi. Ho quindi deciso di parlare con mio marito e gli ho chiesto di fare qualcosa, io avevo gia’ provato cosi’ tanto negli anni e credevo che fosse arrivato il suo turno di dimostrarmi il suo interesse. Questo e’ stato nel 2013 e mio marito purtroppo non ha fatto niente. Nel 2019 c’e’ stata la relazione con il mio ex, ma ci eravamo conosciuti online tramite amici alla fine del 2015. Lui sapeva di essere interessato a me dal 2017 ma non ha ritenuto di cercare di sistemare le cose con la moglie prima di tradirla, nonostante avesse avuto tutto il tempo che voleva. Io ci sono rimasta in mezzo.
    Per quanto mi riguarda, posso confermare quello che dice @Ale, vale a dire che se la situazione in casa non si risolve, o ci si lascia o il rischio di diventare dei seriali e’ altissimo.

  • Viovio, 8 Aprile 2021 @ 10:53 Rispondi

    @Dispersa ho dei dubbi sul fatto che loro ne escano feriti, per lo meno nel caso del mio ex non è sicuramente andata così. Lui mi ha sempre rinfacciato il fatto di non aver creduto ai suoi sentimenti, diceva di sentirsi ferito a causa della mia indifferenza e per averlo accusato di avermi usato, ma sinceramente non mi ha mai dimostrato il contrario. Secondo me ne escono solamente incazzati perché hanno perso il loro “giocattolo”, parlo per quello che ho vissuto io e per molte altre storie simili alla mia.

  • Ariel, 8 Aprile 2021 @ 11:17 Rispondi

    Credo proprio così che siano molti di più gli uomini che stazionano lo stesso nel matrimonio nonostante possa essere divenuto una convivenza civile ma che al contempo risolve a lui IL MACHO ricordiamoci la radice delle erbacce
    IL MASCHILISMO ATAVICO

    Ecco che infatti come da copione antico il maschio si ARROGA IL DIRITTO DI SCOPARE CHICCHESSIA FUORI CASA
    E al contempo tornare alla base matrimonio perché la moglie per lui ricopre ruoli diversi di cui SI SENTE IN DIRITTO SENZA REPLICA di ottenere

    La SERVA
    LA PSICOLOGA
    CONSULENTE
    QUELLA CHE PENSA AI FIGLI
    QUELLA CHE LAVORA E PORTA A CASA DEI SOLDI

    Una SCHIAVA

    Ecco spiegato come mai gli uomini tendono a non separarsi mai
    Quelli che in apparenza accettano che la moglie scopi in giro

    Non gli interessa affatto perché l’elenco dei ruoli che ricopre per il marito la sua moglie sono molti e variegato
    Tolto uno ci sta sempre l’altro e soprattutto il possesso resta forte
    Come a dire si scoperai col tuo amante ma mica sai quante me ne scopo io alla facciata tua!!!

    Meditate gente!!!

    Leilei cosa aspetti a separarti da tutti sti uomini che ti sfruttano tutti
    Marito e amante ?

    Ti accontenti delle briciole e questa è DIPENDENZA AFFETTIVA perché dura da ANNI E ANNI!

  • elleelle, 8 Aprile 2021 @ 11:24 Rispondi

    @Viovio
    Anche io credo che per certe persone non si possa parlare di vere e proprie ferite, non nel senso in cui lo percepiamo noi.
    E’ orgoglio ammaccato, rabbia per il giocattolo perso (come dici tu), mancanza di attenzioni di cui avevano bisogno.
    Non lo percerpisco come dolore per la perdita della persona amata, perche’ non e’ amore, spesso queste persone amano solo se stesse.
    Questo non vuol dire che non vadano in crisi, vanno in crisi eccome ma senza capire davvero perche’. Se non capiscono perche’, se credono ad esempio di essere depressi perche’ cambia la stagione senza pensare a tutte le cose che vanno storte nella loro vita, non possono reagire e cambiare.

  • cossora, 8 Aprile 2021 @ 11:40 Rispondi

    @maribel finalmente una visione, insieme a @leilei, obiettiva e lucida.
    Va benissimo che tutte qui siamo brave a criticare l’ex di una o dell’altra con “io non accetterei mai un uomo che.. bla bla bla”
    Ma il 90% delle (ex)sposate che dicono questo hanno (avuto) in casa un marito che fa la stessa cosa. Non è che il marito NON SA che c’è la crisi, è che per sua natura NON E’ FONDAMENTALE che sia tutto amore, trasparenza, profonda connessione.
    Gli uomini sono più elementari: sei mia moglie, si va d’accordo, si fa l’amore, si crescono i figli?
    Perfetto, finchè morte non ci separi.
    I brividi? Eh si sa.. l’uomo è cacciatore.

    Non sto dicendo che bisogna rassegnarsi.
    Se si cerca il maschio alfa top di gamma, accessoriatodi sensibilità e cura e grazia ricevuta, magari si può trovare.
    Ma non è automatico innamorarsene, tutto qua.

  • Rosa, 8 Aprile 2021 @ 12:05 Rispondi

    @Lia, concordo totalmente su quanto hai scritto.
    Aggiungo che temo che per l’uomo, purtroppo, il piattume non viene nemmeno identificato come crisi, ma come un è così che va per tutti. L’amante rappresenta la boccata d’aria fresca, il metter fuori la testa dal barile, per poi ritornare alla tanto rassicurante routine quotidiana, che sarà anche una palla, ma che non richiede nessuno sforzo. Si va d’inerzia, e per spezzare la monotonia, c’è la donna di scorta.
    Diversamente, a fronte di crisi vere, ci sono gli scontri, i litigi e le separazioni

  • Viovio, 8 Aprile 2021 @ 12:10 Rispondi

    @leilei sono pienamente d’accordo con il tuo commento, aggiungerei anche che sono meno coraggiosi di noi donne per ottenere ciò che desiderano veramente

  • leilei, 8 Aprile 2021 @ 12:15 Rispondi

    Elleelle, vista la sua riluttanza a riprovare, allora hai fatto benissimo a chiarire la situazione e a vivere come stai vivendo ora.

    Una cosa però vorrei puntualizzare, e non riguarda Ellelle ma più in generale, non sempre un uomo che cerca sessualmente la sua compagna lo fa perchè nutre un forte sentimento d’amore.
    Io credo che mio marito abbia una fortissima attrazione sessuale nei miei confronti intanto perchè ha sempre avuto pulsioni sessuali molto forti e poi perchè guarda il mio aspetto fisico, inteso come “pezzo di carne”. Lo capisco da come mi guarda quando mi spoglio o quando sono vestita in un certo modo. Non vedo amore nei suoi occhi, credo di non averci mai visto tenerezza o empatia.

  • Viovio, 8 Aprile 2021 @ 12:18 Rispondi

    @Cro idem!!!! Ahahah amantati anche basta!!
    Se dovessi solamente pensare di rimettere in piedi con il mio ex oppure con un’altro uomo una storia del genere, mi viene il voltastomaco.
    Bugie bugie e ancora bugie, per cosa poi? Qualche incontro settimanale e ore al telefono? Perché alla fine la maggior parte delle storie hanno queste dinamiche.
    Sono così felice di non essere più schiava di un cellulare e restare in perenne attesa di un suo cenno; ora mi godo le mie giornate riempiendole di tante piccole cose che prima avevo accantonato e l’attenzione ruota attorno a me, non ad un uomo.
    Ti mando un bacione amica bella!

  • elleelle, 8 Aprile 2021 @ 13:06 Rispondi

    @leilei
    Io e te non siamo messe tanto bene con questi mariti, cavolo!
    E’ triste quello che racconti, cioe’ che non hai mai visto empatia e tenerezza negli occhi di tuo marito ma ti posso dire che in fondo ho avuto sempre questa sensazione anche io e non siamo di certo le uniche.
    Alla fine, come stupirsi se capita di trovare un’altra relazione altrove? Siamo esseri umani, anche noi abbiamo bisogno ogni tanto di essere apprezzate e desiderate.

  • Viovio, 8 Aprile 2021 @ 13:28 Rispondi

    Esatto @elleelle una persona ferita fatica a fingere che vada tutto bene, le persone più vicine se ne accorgono nonostante provi a nasconderlo.
    Ho incontrato per caso il mio ex nei giorni scorsi, era con altre persone intento a ridere e scherzare, lui non mi ha vista, poi appena notato la mia presenza ha sgranato gli occhi e cambiato repentinamente atteggiamento, diventando serioso e staccandosi dal gruppo. Io ero con altre persone a distanza da loro, ci siamo deliberatamente ignorati.
    Magari sono io che cerco di interpretare questo atteggiamento, però lo trovo in linea con i suoi comportamenti degli ultimi mesi.
    Se sei tranquillo non c’è bisogno di fare tutto questo, sono rimasta impassibile e ho proseguito con le mie chiacchiere ma non nascondo riesca ancora ad infastidirmi.

    • alessandro pellizzari, 8 Aprile 2021 @ 14:30 Rispondi

      giano bifronte

  • Ariel, 8 Aprile 2021 @ 13:28 Rispondi

    Credo che resti molto valido ed utile rendersi conto che chi ha vissuto una chiara relazione tossica significa che quel uomo di cui ci si era legate affettivamente come un sentire amore in realtà era ed è un soggetto che ha i suoi problemi che non ci riguardano affatto
    E che ovviamente un manipolatore intortatore lo è esattamente con TUTTI E TUTTE le persone con le quali relaziona

    Moglie amanti figli colleghi capi amici

    Come a dire che lo scopo è soltanto mirato a soddisfare il proprio ego
    E per attuare questo obbiettivo il metodo più utilizzato è

    “ mors tua vita mea”
    E cioè se ti riduco a polpette ti distruggo metto in luce me stesso
    I manipolatori negativi hanno una bassissima autostima che compensano il loro VUOTO ESISTENZIALE col fare del male apposta
    Nel significato chiaro che più intorterò gli altri più sarò io a primeggiare succhiando energie dagli altri e riducendoli con azioni di nefasti intortamenti a sentirsi DISTRUTTE IN PRIGIONE IN SUDDITANZA IN VERA DIPENDENZA AFFETTIVA MENTALE E REALE

    Le amanti che si curano infatti è riescono a uscirne libere possono davvero cantare sollievo e vittoria personale
    Perché uscire dalla dipendenza affettiva significa sicuro se ci si è curati davvero senza porre limiti a quanto tempo ci occorre
    Ecco sanare se stesse e sicuro tutte le passate e future relazioni affettive saranno ormai prive della prigione dipendenza affettiva.

  • Crocus, 8 Aprile 2021 @ 14:38 Rispondi

    @Vio @Elleelle sono totalmente d’accordo con voi. Non credo proprio che questi infami stiano soffrendo. Anche perché se avessero avuto un briciolo di umanità non avrebbero fatto ciò che hanno fatto ma dal momento in cui non trovano grave il loro comportamento… Basta solo questo per capire che la loro sofferenza è pari a zero. @Vio il mio è esattamente come il tuo. Doppiogiochista. Che poi, la cosa che più mi ha fatto svalvolare è stato il suo mentirmi fino all’ultimo. Perché mi aveva detto che restava in casa ma da separati in casa, però siccome non sono idiota, gli avevo fatto un paio di domandine e l’ho beccato in castagna anche se lui ha negato tutto. Ovviamente! Cosa mi potevo mai aspettare da uno così? Cioè nemmeno all’ultimo ha avuto il coraggio di dirmi “senti resto qui perché ho deciso di ricostruire” no no. Nulla di tutto ciò. Menzogne e basta.

  • Viovio, 8 Aprile 2021 @ 15:10 Rispondi

    @elleelle @leilei con mio marito per quanto riguarda il sesso zero problemi, anzi, credo sia una delle poche cose che ha sempre funzionato alla grande fra noi. Ho avuto altre mancanze, naturalmente niente giustifica un tradimento non sto cercando di discolparmi, però uno dei motivi principali che mi ha spinto fra le braccia di un altro è stata la mancanza di “leggerezza” nell’approcciarsi alla vita. Con mio marito si parla solo di soldi, doveri, problemi. Mi rendo conto facciano parte del quotidiano ma a mio avviso sono importanti anche altre cose, detta fuori dai denti sentivo la mancanza di qualcuno che avesse voglia di fare lo “scemo” insieme a me, di risate e spensieratezza.
    Per questo il mio ex era perfetto, oltre ad aver capito al volo di cosa necessitassi non a caso ci conosciamo da una vita. Però alla luce di quello che è successo non credevo fosse scemo sul serio! :-p

  • leilei, 8 Aprile 2021 @ 15:58 Rispondi

    VioVio apprezzata per le torte che gli faccio, per le feste che organizzo, perchè tutti gli dicono “quanto sei fortunato, tua moglie sa fare tutto”, desiderata molto più di quello che mi interessa. E’ altro però che mi manca. Pensa che non ho mai saputo di avere un animo romantico fino a quando non ho iniziato la storia con il mio amante.

  • leilei, 8 Aprile 2021 @ 16:01 Rispondi

    Crocus fidati, non ricostruisce un bel nulla. Anzi sai cosa ti dico? Secondo me coverà un forte astio malcelato nei confronti della moglie, perchè a causa sua ha dovuto chiudere tutto. Mangerà pane e insoddisfazione ogni santo giorno.

  • elleelle, 8 Aprile 2021 @ 16:14 Rispondi

    @Crocus
    Secondo me si tratta di sofismi a questo punto, nel senso che dal suo punto di vista di balle te ne aveva raccontate cosi’ tante che una in piu’…
    E poi cosa possono ricostruire quei due, la cella di manicomio in cui dovrebbero rinchiuderli?
    Io credo che non ci sia alcun dubbio che tu hai pagato un prezzo altissimo per quello che ti hanno fatto ma loro non saranno mai felici, mai a posto con se stessi. Chi e’ veramente disturbato, la maggior parte delle volte non riesce a cambiare perche’ non ne e’ in grado. La loro vita scorrera’ sui binari della mancanza di fiducia, della gelosia, della cattiveria.
    Tu invece la possibilita’ ce l’avrai di stare bene, ne sono certa.

  • Clarabella, 8 Aprile 2021 @ 16:48 Rispondi

    Cro, lo conosci il motto ” nega sempre l’evidenza”?
    È il mantra quotidiano degli infami….
    Vade retro uomini sposati, a meno che non siano separati, e già fuori casa da almeno, ripeto, almeno 5 anni ahahahah

  • avvocatodistrada, 8 Aprile 2021 @ 17:25 Rispondi

    ragazze vi leggo e devo dire che avete ben rappresentato l’uomo medio,verosimilmente ci sono anche io tra questi,non mi colloco nella fascia tragica che purtroppo qualcuna di voi ha incontrato, ho un mio livello di ipocrisia in un ambito di coerenza affettiva,ormai è qualche mese che vi scrivo e se mi aveste chiesto che ero disposto a tutto per la mia amante , oggi candidamente senza che sia successo qualcosa di particolare, vi dico che forse si sta meglio cosi, anzi non aver fatto scelte definitive si sta rivelando una cosa azzecata, ecco, questo potrebbe scattare in qualcuno dei vostri amanti, concordo con chi dice che se nn ci lascia, poi si diventa seriali, ..poi dici ma tanto va a finire lo stesso anche con questa,poi ci metti che non avendo un figlio ,non avendo una casa in comune..e piu facile lasciarsi.
    ariel cara, ti leggo sempre con piacere, purtroppo la quotidianita ti porta a fare anche sciocchezze,ad avere rapporti tossici,non con il partner, con l’amante,con i figli,diversamente non spiegherebbero tutti questi tradimenti.
    vi faccio un appunto ma è possibile che voi donne amanti usiate tutti lo stesso linguaggio,la stampella,la boccata di ossigeno,il giocatollo,la relazione tossica malata,il pentimento postumo,ci fosse una volta che invece mi mettiate allo stesso livello.

  • Stella, 8 Aprile 2021 @ 22:37 Rispondi

    Ariel purtroppo la dipendenza si viene a creare dove c’è i sentimento onesto ,il non concluso ,il non detto o il non fatto.la mia liberazione con il mio ex è avvenuta quando si è ripresentato un anno dopo come nulla fosse ,ho ascoltato quello che aveva da dirmi, quello che dovevo dire lho detto e ho potuto chiudere il mio cerchio di non concluso. Lho visto per quello che era per quel che mi riguarda ho avuto un occasione per sfuggire ad una vita infernale legata ad un debole e pure seriale bugiardo . Quando mi capita di vederlo in giro che passa sotto casa mia per farsi vedere ,penso, povera la prossima che gli capiterà e cammino dritta per la mia strada . Come dice Ale il cimitero è pieno di gente insostituibile.

  • Dispersa, 8 Aprile 2021 @ 22:39 Rispondi

    A volte le persone scelgo la via più facile, ma inconsapevolmente si feriscono pensando di fare la cosa giusta…
    Poi si sa l’ego la fa da padrone!!

  • elleelle, 8 Aprile 2021 @ 23:30 Rispondi

    @leilei
    Stessa cosa per me, ho scoperto il mio lato romantico solo con il mio ex.
    Bella fregatura… è stato proprio uno spreco di sentimenti.

  • avvocatodistrada, 8 Aprile 2021 @ 23:30 Rispondi

    scusate ma voi che c’è l’avete tutti con gli uomini sposati?ma voi non eravate accompagnate?
    io saro’ l’unico caso che ha incontrato una lei che è come alcuni dei vostri amanti,
    ovvio salvo i casi limite di qualcuna.
    a leggervi sembrate tutte persone risolte,ingannate,ingenue , pronte ad immolarsi sull’altare dell’amore,
    la mia vita reale mi dice ben altro, evidentemente qui la statistica stona,
    è vero ci sono uomini come dite voi,tipo il mio amico,ma ci sono anche donne che non sono tutte ste santarelline immacolate,in giro è pieno di matrimoni di interesse legati da qualcosa che non ha nulla che vedere con i sentimenti,
    questo blog invece è una sorta di enclave di donne tutte integerrime..mettetivi in discussione anche voi senza pontificare.
    ma possibile che non c’è uomo che scrive qui sopra?reagite su!

  • Crocus, 9 Aprile 2021 @ 07:31 Rispondi

    @leilei, posso dirti che lo spero proprio? Cioè è il minimo che gli auguro visto lo schifo che ha combinato! Comunque la tua teoria è molto plausibile secondo me.

  • Crocus, 9 Aprile 2021 @ 07:36 Rispondi

    @Stella sai che io temo proprio questo e cioè di rimanere con un cerchio non chiuso totalmente. Mi spiego meglio, io mai lo cercherò e sapete ormai quanto mi fa schifo quell’uomo. Lui nemmeno lo farà. Ma per come è finita la storia, non vi nascondo che io per chiudere il cerchio definitivamente vorrei vederlo 2 secondi per sputargli in faccia tutto il malessere che mi ha causato e soprattutto fargli capire che ho capito quante minchiate mi ha raccontato. Non mi interessa cosa penserebbe lui, però lo sento dentro di me che per riuscire a chiudere definitivamente dovrei mettere questi ultimi puntini. Poiché è impossibile che accada dovrò trovare un altro modo per chiudere sto benedetto cerchio. Concordo con te sul fatto che la dipendenza si crea da parte di chi prova un sentimento onesto nei confronti di un disonesto.

  • maribel, 9 Aprile 2021 @ 08:10 Rispondi

    @Lei lei concordo. mangerà pane e insoddisfazione tutti i giorni e quell’astio crescerà perché il senso della rinuncia alla fine cova sotto la cenere. me li immagino nervosi, insoddisfatti e sempre alle prese con i ricordi.

  • Stella, 9 Aprile 2021 @ 09:00 Rispondi

    Avvocato questo blog è basato su vissuti reali se hai bisogno di uno squadrone di amici pronti a darti ragione e a trovare scusanti sulla cialtronaggine e puntare il dito contro le donne amanti vai ,fuori in giro è pieno . Ripeto per l’ennesima volta i tuoi commenti sono spesso fuoriluogo molte delle volte sono per provocare se tu non credi a ciò che diciamo ,se tu pensi che tutte ci sentiamo povere vittime immolate o santatelline perche in verità non leggi ciò ciò scriviamo il tuo pensiero è basato sul parlare a sproposito non solo stai provocando ma stai dimostrando che sei assolutamente basato su stereotipi o su luoghi comuni in cui ti nascondi per non ammettere a te stesso che la tua vita non va. Sinceramente penso che tu neanche legga ciò che scriviamo, ma estrapoli e spari qualcosa così per dire. Ringrazio il padrone di casa che ha creato questo blog ,più donne approderanno qui meno cialtroni in giro potranno continuare a seminare dolore e bugie ,e soprattutto si !le amanti donne non sono zoccole rovinafamiglie ,anche questo stereotipo è giusto che sia abolito .

  • Stella, 9 Aprile 2021 @ 09:06 Rispondi

    Crocus sono convinta che , la vita è così strana a volte ,ho imparato che quello che non si è concluso prima o poi si ripresenta …magari non con il tuo ex ma capiterà che potrai conoscere un altro uomo creandosi una situazione simile e non commettendo gli stessi errori chiuderai il cerchio. A me è sempre successo così, prima o poi quello che non ho affrontato me lo sono ritrovato da affrontare in modo diverso, con strategie e pensieri diversi ma ho dovuto affrontarlo .

  • Crocus, 9 Aprile 2021 @ 09:54 Rispondi

    @Cla, ma quante ne sai! 😀 io sinceramente vorrei evitare anche l’uomo separato dato che non si sa mai chi è sua ex moglie… Solo che alla nostra età la vedo grigia trovare uno ancora single, ci sarebbe un problema anche in tal caso ahahaha. Che belle prospettive. Come stai amica mica? Un bacione

  • Crocus, 9 Aprile 2021 @ 10:01 Rispondi

    @ads, sono d’accordo con @Stella. Anche a me sembri uno che voglia solo provocare e basta. Se non avessimo vissuto storie “particolari” sinceramente saremmo altrove ora e non qui a scrivere. Tu non hai ancora capito che alcune di noi hanno vissuto delle vere e proprie tragedie, roba da reati! E sinceramente non era proprio il sogno della mia vita trovarmi in mezzo a un bordello del genere dove sono stata messa alla gogna perché mi sono innamorata di un uomo sposato. Quindi davvero, mi piace l’idea che tu scriva e voglia confrontarti però abbi rispetto per la sofferenza altrui perché ripeto, qui ci sono persone (me inclusa) che hanno perso tutto, salute compresa, in seguito a queste storie malate. E sinceramente ora spero di dare il mio contributo positivo alle ragazze che si trovano ancora invischiate in questa melma, vorrei che leggessero e capissero che spesso non c’è solo il dolore di un amore mancato ma anche tutto il dolore dovuto a una moglie pazza che ti fa terra bruciata con chiunque, toccando la tua vita a 360°. Dai, non è difficile.

  • Crocus, 9 Aprile 2021 @ 10:05 Rispondi

    @Stella no guarda allora preferisco non chiudere il cerchio ahahaha se devo imbattermi in una situazione simile. Per me è importante chiudere il cerchio con quella persona lì. Però ripeto, poiché un incontro non ci sarà, troverò altri modi nella mia testa per chiudere tutto. È già tanto che non sto più soffrendo come qualche mese fa… Non sono guarita del tutto (e forse mai lo sarò) ma sono sicuramente a un buon punto. La tua new entry? Un bacione!

  • Crocus, 9 Aprile 2021 @ 10:23 Rispondi

    @Stella purtroppo ho l’impressione che l’amante verrà sempre vista come una zoccola rovinafamiglie, specialmente in un paese come l’Italia, dove per certe cose siamo ancora indietro anni luce :-(. Mi è bastato vedere cosa è accaduto a me, cioè gente che ha smesso di salutarmi perché ha saputo della relazione con l’ex. Ma ti sembra normale? Io mai ho ragionato in quel modo e parto sempre dal presupposto che non posso esprimere giudizi su situazioni che non conosco e che non mi riguardano ma ahimè siamo in pochi a ragionare così. Triste e amara realtà. Per questo io temo tanto il rientro in ufficio, vedere quelle facce che mi guardano schifata che manco avessi ucciso qualcuno. Fa male. Fa tanto tanto male.

    • alessandro pellizzari, 9 Aprile 2021 @ 14:48 Rispondi

      stiamo migliorando… alla fine degli anni 80 quando sono andato a convivere io a Milano nel mio condominio certa gente non mi salutava

  • Crocus, 9 Aprile 2021 @ 10:29 Rispondi

    @Maribel grazie per questo commento. Probabilmente io mi sono “fissata” con sta cosa che essendo loro due falsi comunque ricostruiranno e saranno felici. Però effettivamente già basare la ricostruzione sulla falsità non è una gran bella cosa e poi se devo ragionare a mente fredda e distaccata effettivamente vedo molta insoddisfazione anche io. Solo che c’è una parte di me che li immagina felici e fa male, ma fa male perché ovviamente mi chiedo come può essere felice uno che ha dichiarato a lei di non amarla più e a me di amarmi smisuratamente? Bah.

    • alessandro pellizzari, 9 Aprile 2021 @ 14:46 Rispondi

      se parliamo di ricostruzioni vere per amore è difficile che ci siano c0n tradimenti plurimi e reiterati e amantati paralleli di anni… Decidere di stare insieme perché conviene a tutti e due o chissà cosa dirà la gente non è ricostruire. Allora, se ci sono figli o problemi economici insormontabili, si fa i veri separati in casa

  • Viovio, 9 Aprile 2021 @ 10:31 Rispondi

    @avvocato abbiamo discusso poco tempo fa di questo argomento ad un tuo post precedente, rileggi… gli uomini sono sempre ben accetti, anche io vorrei partecipassero alle nostre conversazioni per avere punti di vista maschili.
    Buona giornata a tutte/i

  • Viovio, 9 Aprile 2021 @ 10:35 Rispondi

    @Cro sono pienamente d’accordo con @Stella, la vita ti presenterà su un piatto d’argento l’occasione per chiudere il cerchio.
    @leilei non potevi definire meglio la situazione fra l’ ex di @Cro e sua moglie e dopo quello che ho letto se la meritano alla grande.

  • leilei, 9 Aprile 2021 @ 10:42 Rispondi

    Viovio per me è l’esatto contrario. Mi sono innamorata di mio marito perchè in un periodo di tragedie familiari, avevo bisogno di qualcuno che mi facesse vivere con leggerezza. Mio marito è perfetto per andare in vacanza, al circolo, a cena con gli amici. Ma quando la vita ci ha messo davanti a dei problemi, lui ha sempre cercato di svicolare. E io mi sono dovuta fare carico di tutto. Non è un irresponsabile, è solo pigro e per nulla empatico, viziato dai suoi genitori e anche dalla vita.
    Devo sempre avere la testa al 100%, tutte le situazioni sotto controllo e mai nessuno che si prenda cura di me quando ne ho bisogno.

  • maribel, 9 Aprile 2021 @ 11:08 Rispondi

    @crocus secondo me finchè ti resta tutto questo rancore da buttargli addosso, non esci dalla palude. non dico di non provarlo, ma di cercare mano a mano di farlo scorrere, diluire. Se continui a ripetere che non è possibile chiudere il cerchio, il cerchio resterà aperto. Se pensi di dovergli sputare addosso qualcosa per chiudere, questo sputo assumerà le dimensioni di un’onda anomala.

    Lavora sulla sua inutilità, sull’inconsistenza della sua presenza nella tua vita, nel tuo non bisogno di doverti sentir dire cose da lui. lui ha già detto, e quello che non ha detto lo ha dimostrato con i fatti. La pagina si deve chiudere senza sputi, nè reali nè metaforici. Tu sei una Signora. Ti devi abbassare a sputare in faccia a qualcuno? Ma scherziamo??

  • avvocatodistrada, 9 Aprile 2021 @ 11:34 Rispondi

    scusate non per sminuire ma è pieno di blog che raccontano storie come le vostre,l’uomo stronzo e la donna ingenua innamorata,che ha creduto alle parole dell’amante, anche questo è uno stereotipo,
    e stranamente sui siti degli incontri non ci sono solo donne libere, tutto molto stravagante
    eppure il 40 cento delle donne ha tradito almeno una volta, non mi risulta una crescita esponenziale delle separazioni.
    quindi prima di parlare dell ipocrisia degli altri, ecco guardatevi dentro con onesta’,
    salvo sempre casi di cialtronaggine,ma esistone anche nelle donne, solo che si vergognerebbero a scriverlo, sempre per stereotipo,

    • alessandro pellizzari, 9 Aprile 2021 @ 14:43 Rispondi

      tu innanzitutto confondi i forum con il blog e spoi e questo blog ha più successo degli altri pur parlando delle “stesse cose” ci sarà un perché. E poi se tutti parlano “male” degli uomini non sarà forse perché troppi uomini si comportano male? Perché non spuntano come funghi blog in difesa dei poveri uomini vessati dalle donne? Le donne tradiscono? certo. Ma qui si parla di correttezza nelle relazioni non solo di tradimento. Sai quante single che non andrebbero mai con un uomo sposato si sono sentite vendere per mesi, dopo che è iniziata la relazione, lui come single o separato in casa o in un matrimonio a un passo dall’uscita? Sai quanti finti vedovi e single ci sono? No non lo sai, difendi di default la categoria uomini, come fanno molti uomini. Io lo so. Sarà per questo che mi seguono in tanti

  • cossora, 9 Aprile 2021 @ 11:38 Rispondi

    @ADS fai bene a sollecitare l’intervento di altri uomini.
    Io non penso tu sia troppo offensivo ne provocatorio, anche io che magari mi sento di calzare meno a pennello e mi rendo conto che dare la mia opinone spesso ‘graffia’ giustamente chi soffre con una intensità diversa dalla mia.
    Perchè si soffre tutti.
    Solo che alcuni soffrono h24 e altri nell’arco della vicenda (per carattere, per distrazione, perchè non capitati con patologici reali) ed altre soffrono ma comunque sono felici nel ‘resto’ della vita.
    Anche dire ‘tu non soffri come me’ è discriminante.
    Ognuno soffre e se viene a dirlo va rispettatto.
    Tu lo dici un po’ sulla difesiva perchè fai parte della categoria più attaccata: maschio e rientrato a Canossa.

    • alessandro pellizzari, 9 Aprile 2021 @ 14:37 Rispondi

      anch’io auspicherei più interventi maschili ma quelli che ci sono e non li vedete è perché li elimino in quanto offensivi verso di me e verso le donne. Purtroppo gli uomini in folta parte sono così: si comportano male e vogliono pure essere compresi. Ben venga ads e tutti coloro che fanno anche polemica ma costruttiva. Come giornalista mi fa paura il silenzio, non la critica, che è un diritto come quello di cronaca. Se gli uomini iniziassero a comportarsi meglio soprattutto con le amanti sarei ben contento di scriverne bene, ma i grandi numeri mi dicono che è più probabile che si arriva a una legge che risarcisce le amanti per disattese e reiterate promesse

  • nina, 9 Aprile 2021 @ 13:12 Rispondi

    Ciao a tutt*, scrivo poco ma vi leggo sempre…qualche riflessione da condividere…@leilei ed @elleelle, mio marito invece è stato sempre molto capace di empatia e tenerezza, cose che non ho mai trovato nel mio ex, in cui invece ho trovato quello sguardo (e non solo) pieno di desiderio che a mio marito mancava del tutto…fortuna è trovare entrambi questi elementi in una persona sola, evidentemente!!! E anche io ho trovato il romanticismo con il mio ex, con mio marito le cose sono sempre state molto più tranquille e tiepide, ma questo non vuol dire che non lo amassi…
    Ora le cose vanno abbastanza bene, anche io @crocus ogni tanto sento quel bisogno di chiudere il cerchio di cui parli tu, in parte ha ragione @stella, credo, in parte mi sono data il limite degli 80 anni (lui ne avrà 100): se a quel punto avrò ancora qualche sassolino nella scarpa, me lo toglierò! a me serve, è un limite assurdo ma non impossibile e intanto mi assicuro 40 anni di pace, non lo cerco di sicuro ora, ma da vecchissima magari sì, uno sgambetto e si rompe il femore:-)
    Ogni tanto me lo sogno ancora, ma sto bene, e ogni giorno ho almeno 5 minuti di beatitudine legata all’avere archiviato questa storia. Sono cambiata molto e mi piaccio di più, e penso anche che se mai riuscirò a risolvere con mio marito (è il mio cruccio maggiore) non mi capiterà mai più di innamorarmi di una persona vacua come il mio ex, già ora, anche se non mi interessa nessuno e non voglio nemmeno pensarci finchè non avrò risolto qui, vedo che le persone che trovo interessanti sono su un altro pianeta rispetto al mio ex, e ne sono felice: qualcosa ho imparato, che spero mi sia utile nel rispetto di me stessa in tanto ambiti (non solo di coppia, ma anche famiglia, lavoro, amicizie…).
    E poi oggi ho visto i crochi ed erano bellissimi!!!

  • Dispersa, 9 Aprile 2021 @ 13:13 Rispondi

    Sai @Ads credo che tutto dipenda dal soggetto in questione… C’è chi per un tornaconto personale, perché magari per un certo tempo ci ha creduto pure lui, è disposto a tutto.
    Non è poi così difficile ‘vendersi bene’, il problema sorge quando una delle due controparti si innamora e quando a carte scoperte ci si incaponisce sul ‘ma lui mi ama e sarà mio’ (una sorta di rivendicazione, di non voler perdere).
    Credo, e dico credo, ma quando arrivi a fare dei progetti con una persona ti aspetti che dall’altra parte ci sia una persona stabile ed emotivamente matura come te… Invece in molti casi tutto questo viene smentito… Il fatto è che se tu vuoi farti una relazione clandestina, te la puoi fare ma devi essere onesto con te stesso in primis e con la persona che si trova a relazionarsi con te in quel momento, perché mentire? Alla fine siamo in quasi 8 miliardi di persone sulla terra, un’altra se vuoi, alle tue condizioni, la trovi!!

  • Rosa, 9 Aprile 2021 @ 13:15 Rispondi

    @avvocato, forse in discussione ci siamo messe fin troppo, anzichè metterci gli altri, ecco perchè alcune di noi si sono fatte male veramente. Quelle che non si mettono in discussione, non stanno qua, esattamente come la tua amante.

  • Ariel, 9 Aprile 2021 @ 13:52 Rispondi

    Cara Stella scrivi cose molto valide e sagge come il fatto che ciò che non si è affrontato nel proprio percorso personale evolutivo
    Verissimo prima o poi si presenta una esperienza da vivere che ci pone di fronte ostacoli e dolori che hanno un grande valore e cioè sono per ciascuno una vera opportunità di crescita.

    La dipendenza affettiva sicuro non contempla affatto essere in mala fede ,ma esattamente il contrario,ma è un meccanismo di disagio psichico che ha avuto la sua nascita origine nella tipologia di sistema di attaccamento affettivo che ciascuno ha vissuto con i genitori e in mancanza di genitori con la o le persone che ci hanno cresciuto nei primissimi anni di vita.

    Questo è MOLTO IMPORTANTE capire che la Scienza ci spiega che queste dinamiche in età adulta si riverberano nelle proprie relazioni affettive

    Ovviamente come sempre umanamente non nasciamo “IMPARATI” per dirla così come si mangia,
    Ma viviamo apposta la nostra vita per poter scoprire chia siamo la nostra vera essenza di persone scoprendo via via strada vivendo e facendo esperienze la scoperta dei propri ANTICHI SCHEMI DI ATTACCAMENTO AFFETTIVO che sono nati da bambini piccolissimi nella prima relazione affettiva primaria e che ha fondato il nostro comportamento successivo di fronte al tema del amore del valore che sentiamo di noi stessi e di cosa e come ci poniamo nelle relazioni affettive tutte verso gli altri

    Ecco che una esperienza devastante infelice o tossica può capitare a tutti perché nessuno è esente da condizionamenti della relazione avuta con i propri genitori
    Infatti pure qui sul Blog esistono diversi commenti di care Donne che facendo terapia personale hanno scoperto il come mai ci eravamo prestate a stare illuse innamorate sinceramente o sete davvero che non significa affatto che essere state amanti tout court sia una vera azione fatta in mala fede nooo mai

    Per poter evolvere occorre come aria che si respira ABBANDONARE IL GIUDIZIO NEGATIVO VERSO SE STESSE

    Invece MOLTO UTILE scambiarsi testimonianza ed esperienza di ciò che si è vissuto e si vive come fanno i ricercatori scientifici che non giudicano eticamente o moralmente le rocce strane trovate scavando con tanta fatica ma le osservano con vero animo curioso e teso a scoprire cosa si nascondeva in quella pietra dura che ci impediva di amare noi stesse???

    Un abbraccione caro a te Stella e ad ogni donna qui presente e in ogni dove!

  • elleelle, 9 Aprile 2021 @ 14:24 Rispondi

    @ads
    La cosa piu’ bella e’ lasciarti fare il tuo monologo accusatorio e passare oltre.
    Buon fine settimana, spero ti passi 🙂

  • Lia, 9 Aprile 2021 @ 14:43 Rispondi

    @nina! Che bello il tuo commento, sono felice di sentirti così risoluta ed ironica! Un abbraccio!

  • Crocus, 9 Aprile 2021 @ 15:20 Rispondi

    @Maribel innanzitutto grazie per il tuo commento ❤️. Comunque il rancore e la rabbia sono (quasi) spariti. E infatti man mano che spariscono mi sta venendo fuori questa voglia di chiudere il cerchio. Non so dirti perché, scrivo qui ciò che mi succede, i cambiamenti che noto su di me ogni giorno. E comunque lui no, lui non deve più dire niente, se ci fosse un incontro parlerei soltanto io 😀 (direi di averlo ascoltato pure troppo) con voce calma ma “sputando” (solo metaforicamente eh, hai ragione sono una Signora e non mi abbasserò mai ai livelli di sua moglie 1. Perché non sono proprio fatta così per indole 2. Per non dargli la soddisfazione di dirmi: vedi sei come lei) ciò che ho capito in questi mesi e mi sto tenendo dentro. Non sto più cercando risposte da lui, anche perché le ho già trovate tutte grazie ad @Ale e grazie a voi. Grazie di cuore per i consigli, li terrò a mente e ci rifletterò. Tu come stai? Un bacione bella @Maribel

  • Crocus, 9 Aprile 2021 @ 15:23 Rispondi

    @nina, ciao, non conosco la tua storia però il tuo commento mi è piaciuto molto, lo sgambetto + femore rotto lo approvo in toto! 🙂 Dal tuo commento mi sembra che tu voglia ricostruire con tuo marito giusto?

  • Crocus, 9 Aprile 2021 @ 15:25 Rispondi

    @Rosa APPLAUSI! Quoto ogni singola parola del tuo commento in risposta ad @ads. Siamo qui e soprattutto interagiamo proprio perché ci siamo messe in discussione, spesso e volentieri addossandoci pure colpe inesistenti. Un abbraccio.

  • Ariel, 9 Aprile 2021 @ 15:27 Rispondi

    E quelli che ti salutavano ti dicevano

    SALVE???

    Ah ah ah

  • Crocus, 9 Aprile 2021 @ 15:32 Rispondi

    Grazie @Ale. Grazie per quello che fai e grazie perché ci difendi e soprattutto perché come dici tu, hai ridato dignità alle amanti. Non mi meraviglio che gli uomini che scrivono qui ti offendono e offendono pure noi… Alla fine questo loro comportamento è perfettamente in linea con ciò che stiamo raccontando dei nostri ex. Per quanto riguarda invece la situazione amanti, io non so se le cose siano cambiate, non ho modo di appurarlo ma appunto se dovessi ragionare in base a ciò che vivo sulla propria pelle io direi che è rimasta tale quale. A me le persone non salutano più e di conseguenza manco mi parlano. E per fortuna appunto c’è lo sw perché sono stata totalmente emarginata in ufficio, ti dico solo che ero arrivata ad andare da sola in pausa pranzo… E va bene così. Meglio “isolata” che derisa perché anvedi, ho rovinato una famiglia. 🙁

  • Crocus, 9 Aprile 2021 @ 15:47 Rispondi

    @Vio ❤️ ❤️ ❤️ ti voglio bene amica!

  • elleelle, 9 Aprile 2021 @ 15:53 Rispondi

    @Ale
    Quando scrivi “Allora, se ci sono figli o problemi economici insormontabili, si fa i veri separati in casa”, credo che in realta’ sia una decisione che prendono in pochi perche’ comunque bisogna ammettere il fallimento del proprio rapporto e questi uomini non lo vogliono ammettere.
    Preferiscono continuare a fare la vita di prima, che evidentemente non era cosi’ intollerabile se hanno deciso di rimanere. Non e’ difficile adagiarsi nella vecchia routine se il tentativo di ricostruzione non funziona, il che dal mio punto di vista e’ molto probabile.
    La cosa piu’ scomoda e’ fare sesso, ma con un po’ di impegno in 10-15 minuti e’ fatta, se non si vogliono fare “pazzie” tipo molti preliminari, sesso orale ecc. Poi ci si gira e ci si addormenta.

  • elleelle, 9 Aprile 2021 @ 16:05 Rispondi

    @Crocus
    Fosse per me, sputerei in faccia al primo narcisista con cui ebbi a che fare nel 1993!!
    Questo ti fa capire quanto sia pesante il lascito di queste persone, se anche dopo cosi’ tanti anni ti resta dentro questa sensazione che definirei di disprezzo o addirittura odio.
    Il mio ragazzo del liceo me ne ha fatte passare di cotte e di crude ma non lo odio. Dopo i primi mesi di rabbia e delusione, che sono normalissimi, sono riuscita a analizzare la vicenda e a capire che se lui aveva indubbiamente delle colpe, ne avevo anche io. Avevo la meta’ degli anni che ho adesso, per cui vuol dire che so assumermi le mie responsabilita’ quando ne ho, non e’ che prima ero matura e adesso no.
    Col mio ex la sensazione e’ completamente diversa. Ho pensato e ripensato a quello che ho fatto e non trovo nel mio comportamento delle mancanze che possano giustificare quello che ha combinato . Nel momento in cui mi viene in mente qualcosa, non posso dirmi altro che “Ti ha usato e preso in giro” e non sono di certo sensazioni che suscitano empatia e comprensione.
    Il cerchio con queste persone non si chiude mai, in un certo senso, per cui bisogna rassegnarsi a convivere con questo tarlo che ti resta dentro. Ti garantisco pero’ che il tarlo se ne sta nel suo buco sempre piu’ spesso.

  • Viovio, 9 Aprile 2021 @ 16:10 Rispondi

    @Cro mi viene da ridere a pensare allo “sputo”, quando ero in pieno delirio gli dissi che se lo avessi trovato ancora nei dintorni un bello “scaraccione” non glielo avrebbe tolto nessuno! Però siamo signore, NOI!
    Anche io ti voglio bene!

  • cossora, 9 Aprile 2021 @ 16:54 Rispondi

    @crocus testina di vitello 🙂 .. cos vuoi ricostruisca Nina con suo marito?
    Non è che noi donne abbiamo i poteri magici e siamo ammirabili nel ricostruire e gli uomini sono delle merde ipocrite.
    Ogni tanto però qualche ometto che legge avrebbe ragione a darci contro. Un po’ ce la cerchiamo!
    Immagino Nina intendesse sistemare in qualche modo con suo marito.

  • Love, 9 Aprile 2021 @ 17:31 Rispondi

    Leggere @Ads, mi sembra di sentire parlare lei, la donna con cui ho avuto una relazione…
    È difficile, ma da un lato lo capisco, e non sto parlando di avere un alleanza tra uomini, ma tanta tristezza.
    Non è molta la differenza uomo/donna nel NON scegliere, cambia solo, che quella volta che decidono le donne, lo fanno in maniera più determinata.
    Quando ho mandato in crisi lei con una mia affermazione, penso di averle dato l’opportunità di lavarsi la coscienza dallo psicoterapeuta.
    Pochi e poche danno, pensano di dare un opportunità all’altro marito/moglie che sia di fare una scelta, già non la fanno loro stessi.
    Molto probabilmente, si ritroverebbero in mezzo ad una strada o perderebbero i benefit.
    È vero, che ho oltre 40 anni, e sono single, ma non mi ritengo tra quelli che a volte molte anche qui definiscono “se è single oltre i 40 c’è dietro la fregatura”.
    La fregatura oltre i 40 è che si è più egoisti nel rinunciare alla propria libertà, e se la rapporto ad uno sposato/a oltre i 40 è difficile rinunciare a ciò che si era prima pensato, poi deciso di costruire con l’altro, e poi dover ammettere che “non che si ha fallito”, ma che non è andata come avremmo voluto.
    Io…voi amanti da una parte e, sposati/e dall’altra non siamo stati usati, ma, dagli ultimi commenti, mi sembra di aver letto, che in determinati momenti, non che, non amavate più i vostri marito, o, vi hanno trattato male gli amanti, ma penso erano colmi quei bisogni, di cui eravamo andati alla ricerca, e si voleva più di ciò eravamo andati alla ricerca.
    È un mio pensiero personale, e vi leggo sempre tutte con piacere, ed ammetto che il più delle volte, mi aiutare ad andare avanti.

  • Nina, 9 Aprile 2021 @ 17:37 Rispondi

    @crocus ma certo che conosci la mia storia, non scrivo da un po’ ma in passato mi hai ma anche risposto, io sono una delle tante incappate nel narcisista patologico!

  • Viovio, 9 Aprile 2021 @ 17:44 Rispondi

    @Ragazze a me sta succedendo una cosa che non avrei mai e dico MAI pensato potesse accadere: comincio ad essere empatica nei confronti della moglie del mio ex. Mi rendo conto di sollevare l’ira funesta di tutte le mogli, però ora che ho tolto il cervello dalla salamoia come dice @Lia e per ragioni che non posso spiegare qui sto a contatto con lei, la vedo sotto un’altra luce. Diciamo che la mia gelosia e le descrizioni che mi dava lui mi hanno sempre fuorviato, di conseguenza nonostante la frequentassi non le ho mai dato spazio nonostante ci abbia provato in tutti modi ad essermi amica.
    L’amicizia fra noi non ci sarà mai, non riuscirei a prescindere visto che l’ho ingannata pure io, però devo ammettere che non è così male come diceva lui e mi dispiace per tutto quello che abbiamo combinato. Non serve a nulla piangere sul latte versato, non sto scrivendo questo per essere consolata o attirare attenzione, però mi domandavo se anche a voi fosse capitato. Ovvio.. chi ha avuto una situazione simile alla mia.

  • Viovio, 9 Aprile 2021 @ 18:01 Rispondi

    @Cossy io pagherei per poter tornare indietro nel tempo, non tradire mio marito e sistemare le cose con lui. Da quando ho aperto la crisi e mi ha proposto la terapia di coppia è un’altra persona.
    Non abbiamo mai parlato tanto in 15 anni come negli ultimi mesi, addirittura mi ha confidato che si stava già facendo aiutare autonomamente perché aveva capito stavamo toccando il fondo, spiazzandomi completamente perché lui rientra nella cerchia di uomini che sostengono di non aver bisogno di nessuno. Il problema sono io ed i miei mille interrogativi, però se ho dato così tanto a quel cialtrone del mio ex non vedo per quale ragione non dovrei concedere un po’ di tempo a mio marito.
    Non è una costrizione e non mi sento spinta dal “dovere”, semplicemente voglio provarci e vedere che succede.

    • alessandro pellizzari, 9 Aprile 2021 @ 20:54 Rispondi

      tifo per il vero amore, soprattutto quello che risorge. basta che sia sincero

  • Crocus, 9 Aprile 2021 @ 18:24 Rispondi

    @Cossy perdonami ma sai che non ho proprio capito il senso di questo tuo commento? @nina “scrive e penso anche che se mai riuscirò a risolvere con mio marito (è il mio cruccio maggiore) non mi capiterà mai più di innamorarmi di una persona vacua come il mio ex” per me può essere interpretata in diversi modi ma non è questo il punto. Siccome non conoscevo la sua storia perché da quello che racconta non credo sia @Nina (del grande puffo per intenderci :)) volevo semplicemente capire meglio la sua storia/il suo intervento. Detto questo, per quanto riguarda le ricostruzioni, il mio pensiero non cambia in base al sesso. Bacio

  • Ariel, 9 Aprile 2021 @ 18:50 Rispondi

    Ciao Cara Nina sei fortissima quando ti esprimi mettendoci pure umorismo
    E comunque credo che davvero a leggere i tuoi commenti tu stia veramente cercando la tua nuova vita che sicuro ti conduce a realizzare la tua vera libertà

    Credo o immagino che per una donna che si trova ancora con matrimonio in piedi dopo aver vissuto una relazione tossica e la tua testimonianza è veramente preziosa e validissimo aiuto per chiunque ti legga ,ecco credo che forse adesso finalmente tu stia veramente con obbiettivi chiari del poter per te realizzare la tua vera libertà alla quale non solo hai pieno diritto ,ma ti incoraggio a vedere la questione come un proseguimento della tua completa guarigione da dipendenza affettiva che già sei riuscita con un coraggio incredibile a superare tutta la esperienza in ogni dettaglio che nel tuo caso particolare e veramente invasivo e doloroso

    C’è la hai fatta e adesso ti manca completare il tuo passo di donna stupenda e nuova vita lunga e così tutta da costruire e scoprire da te realizzando il tuo vero intimo sogno

    Cara Nina un abbraccione e ogni tanto facci due battute scritte che ci fai solo che bene e piacere!

  • Crocus, 9 Aprile 2021 @ 19:04 Rispondi

    @Vio ahahahahahahahaha MORTA! Hai fatto bene a dirglielo però mai passare ai fatti eh! La moglie del mio ex lo ha fatto invece, ma il giorno dopo gli ha detto di amarlo e di non dubitare mai del suo amore, insomma, oggi ti sputo, domani ti amo, cosa vuoi che sia? Ah, la coerenza, questa sconosciuta ☺️. Tra l’altro ridiamo e scherziamo ma bisogna fare attenzione perché lo sputo è considerato reato, vero @Ale?

  • Crocus, 9 Aprile 2021 @ 19:09 Rispondi

    @elleelle “ti ha usato e preso in giro” è esattamente quello che penso anche io del mio ex quindi ti capisco molto bene. Così come temo anche io che questo benedetto cerchio in un certo senso non si chiuderà mai, perché la sensazione di essere stata “sfruttata” e poi gettata esattamente come si fa con un pezzo di carta igienica, resta. E temo che resti per sempre. Per dirti io a distanza di più di un anno da quando mi ha liquidata, certe sensazioni le sento ancora belle forti e presenti come se fosse ieri. Poi ho fatto dei passi da gigante per carità, però appunto certe sensazioni rimangono. Purtroppo.

  • Nina, 9 Aprile 2021 @ 19:10 Rispondi

    Esatto ha ragione @cossora! Recuperare non si può, é un anno che ci provo ma non credo sia fattibile..

  • Crocus, 9 Aprile 2021 @ 21:02 Rispondi

    @Nina giuro su dio che ero straconvinta che si trattasse di un’altra utente. Nel senso che hai sempre scritto, anche di recente, che ti senti ingabbiata e che non te la senti di mollare tuo marito ecc ecc. Insomma mi ha spiazzato sta cosa :D. Cioè hai sempre parlato in una chiave molto diversa, hai sempre scritto in modo diverso quindi questo messaggio mi è sembrato proprio *nuovo”.
    @Cossy adesso capisco il senso del tuo messaggio ahahahaha. Chiedo scusa ☺️, ma comunque ciò che penso sulle ricostruzioni non cambia :P.

  • Nina, 9 Aprile 2021 @ 21:06 Rispondi

    Sì si sono io la @nina del grande puffo!

  • Crocus, 9 Aprile 2021 @ 21:14 Rispondi

    @Vio bella posso farti un paio di domande? La ricostruzione su cosa si baserà? Lascia un attimo da parte il fatto che lui si sia messo in discussione ecc ecc, però tu cosa provi? Cioè dai una chance al tuo matrimonio basandoti su cosa? Perché secondo me parte tutto da qui. Mio marito non mi perdonerà mai e ok, però ovviamente aldilà di questo sono io che non credo proprio di riuscirci. Cioè gli voglio un bene dell’anima, è una persona estremamente intelligente, corretta, ha mille interessi e una buona parte di questi ci accomunano, i viaggi con lui sono davvero una favola (credo che sia il compagno di viaggio migliore che potessi desiderare) e fin qui tutto ok. Ma ciò che mi ha spinto fuori strada resta comunque ma perché lui è fatto così e a me non interessa cambiare le persone. E la sola idea ora di baciarlo mi fa venire i brividi, non schifo attenzione, ma brividi, figuriamoci fare sesso. Nel tuo caso dicevi che questo aspetto ha sempre funzionato però ci sono state altre cose che non ti andavano, come pensi di colmare quei vuoti, secondo te è possibile? Scusa il papiro ma volevo giusto capire :-).

  • Nina, 9 Aprile 2021 @ 21:21 Rispondi

    @crocus io sono a quasi due anni e ci sono voluti tutti, per storie malate come le nostre ci va davvero tanto tanto tempo. Io sono stata due anni con lui e ci ho messo due anni a ripigliarmi. Questo non vuol dire che x tutti/e sia così lunga, ma ve lo dico perché non vi sentiate sole o matte se non state ancora bene.. purtroppo é davvero una vera convalescenza, come da una brutta malattia, io vi posso solo consigliare di non avere fretta, di prendervi, x una volta, tutto il tempo che vi serve e non un minuto di meno. Gli altri, x una volta, aspettano (solo i figli x chi li ha possono avanzare richieste legittime). Io non perdono lui x i suoi inganni, ma senza voler x forza vedere il bene ovunque, cerco di trarre da questa storia tutto ciò che di bene può venire a me in termini di maturità e coscienza e consapevolezza. Anche lo schifo passerà e vi resterà la certezza che ci sono persone belle a questo mondo. Il mio ex poi nonostante tutto non è il male assoluto e io, anche se in buona fede come tante di voi, ho fatto i miei errori, non parlo di colpe, ma ho pagato una ingenuità che ora non ho più (spero). Tutto sta nel come vediamo le cose. Io ora pur con tutto l’amore x me stessa guardo alla me di 4 anni fa come a una persona comunque troppo immatura e ingenua x gli anni che avevo. Sono una colpa immaturità e ingenuità? No, ovviamente no, ma bisogna anche rendersi conto di dove si é stati fragili e rinforzarsi. Questo non vuol dire assolvere lui o condannare me, ma comprendere fino in fondo é l’unica via uscirne e io credo che in questo senso la terapia sia fondamentale. Proviamo a vedere le nostre storie come chances da cui ripartire. Io ho ancora tanto cammino da fare, non so se avrò mai il coraggio di lasciare mio marito, ma vedo luce anche oggi che sono ancora parzialmente nel buio. Vi abbraccio.

  • Whiterabbit, 9 Aprile 2021 @ 21:21 Rispondi

    @Viovio forse hai scoperto che dall’altra parte c’era una persona e l’arpia era lui.

  • Crocus, 9 Aprile 2021 @ 21:22 Rispondi

    @Vio interessante sta cosa che dici sulla moglie del tuo ex. Occhio però, le persone indossano mille maschere quindi non dico che il tuo ex non abbia esagerato nelle descrizioni, però non è detto che sia realmente come la stai vedendo tu ora. Se penso all’impressione che mi ero fatta in tempi non sospetti della moglie del mio ex Madonna mia quanto mi ero sbagliata :D. Mai nella vita avrei creduto che quella con la faccia tutta da angioletto sorrisino falso fosse in grado di fare così tanta miseria. Poi, per quanto io lei non la posso proprio vedere sono convinta che su alcuni aspetti lui abbia esagerato nelle descrizioni, però a me è bastato ciò che ha combinato per farmi una mia idea. Il punto è che la moglie del tuo ex non sa nulla di voi, la vera faccia delle persone la vedi purtroppo solo in determinate situazioni… 🙁

  • Lia, 9 Aprile 2021 @ 22:01 Rispondi

    @ragazze mi sento di dire una cosa.
    Capisco il giudizio e la “tirata d’orecchie” quando si è in un periodo di difficoltà in cui evidentemente si perde il lume della ragione, capisco meno il giudizio verso quelle persone che sono ormai fuori da certe relazioni tossiche e si ritrovano a fare i conti con la loro situazione attuale. Qui non possono più valere le generalizzazioni, qui rientriamo in un ambito in cui davvero ogni situazione è diversa da un’altra. Non esiste il “non si può ricostruire” o “è meglio separarsi” o “ce l’avete con gli sposati”. Certe forme assolutiste io sinceramente faccio fatica ad accettarle, perché mentre è ragionevole pensare, numeri alla mano, di essere stata tutte o quasi prese per i fondelli dall’ex amante con modalità e finalità simili, sul resto credo che valgano davvero mille variabili…
    Uscite dalla relazione con l’amante e fatto i conti con le conseguenza che ciò ha comportato, ritengo ciascuna di noi più che adulta, lucida e in grado di valutare se ha ricevuto torti, se è stata raggirato, se può recuperare o meno con il marito. Il resto la considero un’invadenza.

  • cossora, 9 Aprile 2021 @ 22:13 Rispondi

    @Cro, @Nina.. dai non perdo poi così tanti colpi!! Vedete che mi ricordo tutto? Le so tutte!!

  • Crocus, 9 Aprile 2021 @ 22:21 Rispondi

    @Nina, ora sì che ti riconosco! Giuro, quel tuo messaggio era troppo “strano”, non lo avevo minimamente collegato a te e alla tua storia (che la so a memoria, sia mai che pensi che mi sono dimenticata di te ❤️). Circa quello che dici, concordo, è una convalescenza vera e propria. Per tutto il resto Nina non lo so, cioè un conto sono le nostre fragilità e la nostra ingenuità e ti do ragione che bisogna farsi delle domande, un altro è essere me*** e fare del male gratuito. Sai, per come è stata la mia storia, ma intendo tutto lo schifo creatosi quindi lui che mi prende per i fondelli, lei che mi rovina la vita e in più lo dice a mio marito… Ci fosse stato solo l’amante stronzo ti avrei dato ragione sul discorso di vedere le nostre storie come chances da cui ripartire. Così, sinceramente mi viene più difficile. Cioè tutto il mio mondo è esploso in un colpo solo, se almeno la sfera lavorativa fosse rimasta in disparte e invece no, tutto dalla A alla Z. Quindi io continuerò a dare la colpa al mio ex e alla sua mentecatta a vita, perché come dice anche @elleelle, io nei suoi confronti non ho sbagliato nulla. NULLA.

  • Crocus, 9 Aprile 2021 @ 22:31 Rispondi

    @Nina aggiungo che però ovviamente non posso andare avanti all’infinito cosi, come scrivevo, la luce in fondo al tunnel inizia a vedersi quindi è già un bel traguardo per me. Ma il buio c’è ancora e non mi faccio problemi i giorni in cui magari sto ancora male, ci mancherebbe altro. Però mi dà fastidio, giustamente :-). Vedere la me prima della relazione con lo stronzo e la me di adesso… Ma poi la cosa strana è che non ero ingenua prima di lui e non lo sono nemmeno ora quindi ancora di più faccio fatica a spiegarmi quella parentesi. I narcisisti manipolatori alla fine sono super bravi e colpiscono chiunque: forti, deboli, vivaci, bravi, tristi, sereni, tutti quanti! A me ora le persone fanno semplicemente paura. Ti auguro tutto il meglio bella! Te lo meriti

  • Stella, 9 Aprile 2021 @ 23:36 Rispondi

    Nina mi aggancio a tuo commento, quello che dici è vero ,ci vuole tanto tempo per risollevarsi ,come una specie di lutto interiore . Ci sono da affrontare vari passaggi, dal senso di colpa verso chi abbiamo tradito, e verso noi stessi, cosa ci ha spinto a agire in un certo modo, al chiederci perché abbiamo permesso che qualcuno ci trattasse così ecco…tanti tasselli di un puzzle per ricomporre il nostro cuore ,il nostro essere e ricominciare a vivere ma con una consapevolezza e una forza in più. Me ne sto accorgendo frequentando quest uomo, nonostante lui sia presente, attento ha un modo di guardarmi e avvicinarsi a me protettivo e coinvolto, sono frenata è come se inconsapevolmente chiudermi è la cosa che mi riesce meglio fare eppure lui non molla e continua a stupirmi senza pressarmi..la luce prima o poi arriva ,sono d’accordo con te e che sia ora o in un prossimo futuro non importa quello che conta è rialzarsi e vivere con quello che si ha e meglio che si può!

  • Viovio, 9 Aprile 2021 @ 23:52 Rispondi

    @Cro mentre scrivevo questo post pensavo proprio a te, visto quello che hai passato. Non saprei dirti se la moglie del mio ex sarebbe capace di una cosa simile, purtroppo le persone non le conosci mai abbastanza, soprattutto in certe circostanze. Avendo basato la sua vita sul marito, sicuramente non avrebbe accettato il cambiamento, ma c’è da dire che il problema non si pone perché lui non avrebbe mai messo in discussione il suo matrimonio per me, nonostante millantasse un grande ammmmmmore 😉
    Tu come stai? Ho letto i tuoi ultimi post e secondo me (per quanto possa valere il mio parere, non sono una terapeuta) le tue domande ricorrenti su come riescano a stare insieme sono più che legittime. Per quanto mi riguarda puoi scriverle fino Alla sfinimento, ma arriverà il momento in cui non ti interesserà più e non avrai più bisogno di parlarne come è accaduto con il resto. Non aver fretta amica mia, ogni cosa a suo tempo, sei sulla buona strada il tunnel è finito!!!
    Ti abbraccio forte

  • Viovio, 10 Aprile 2021 @ 00:12 Rispondi

    @Cro quello che mi hai appena chiesto sono le stesse domande che ho fatto a lui: come pensi di colmare certe mancanze? Attenzione, gliele feci anche prima di avere una relazione extraconiugale.
    Ai tempi la sua risposta fu “sei la solita esagerata” faceva lo struzzo; oggi invece si è messo decisamente in discussione.
    La terapeuta ci ha proposto di provare un primo appuntamento, non ti nascondo inizialmente fossi totalmente disinteressata poi lui è riuscito a coinvolgermi al punto di desiderare una serata da soli, come non accadeva da tempo. Non posso scendere in particolari perché dovrei scrivere un papiro, però c’è stato un bacio, erano 4 anni che non ci BACIAVAMO e ho provato emozione.
    Magari è solamente un momento, però vorrei provare a ripartire da questo e vedere come andrà.

  • Viovio, 10 Aprile 2021 @ 00:20 Rispondi

    @Cro la moglie del tuo ex la vedrei benissimo come protagonista di un film di Dario Argento. Detto questo, tornando al discorso del mio “scaraccione” avevo pure meditato il momento e la situazione in cui metterlo in atto…
    Comunque anche il mio ex mi disse sarebbe stato un reato Ahahahahah

  • Viovio, 10 Aprile 2021 @ 00:26 Rispondi

    @Love che bella riflessione, cavolo fatti sentire più spesso!!!
    Come vanno le cose?
    Un abbraccio

  • Viovio, 10 Aprile 2021 @ 00:37 Rispondi

    Ciao @White, innanzitutto volevo dirti che il tuo punto di vista lo leggo sempre con interesse trovandoti dall’altra parte della barricata.
    Il mio ex ha sempre sminuito la moglie, per certi versi potrebbe pure avere ragione ma il quadro generale è diverso rispetto a quello che mi è stato sempre propinato: ciò non toglie lui sia un bugiardo da Oscar!!!
    A te come vanno le cose?

  • Ariel, 10 Aprile 2021 @ 02:46 Rispondi

    Ciao Love just prima di andare a dormire ,ecco un pensiero di risposta a te
    Ecco voglio dirti che secondo me,è sbagliato avere pregiudizi su a quale età si sarebbe maturi o considerati affidabili come uomini e pure donne
    Insomma il Maschilismo ha fatto dei danni enormi mica solo a noi donne ma a tutti gli uomini di valore e buona volontà e cioè persone che sono capaci di non farsi condizionare dai soliti cliché di stampo moralistico o Maschilismo che ad esempio ritiene che un uomo valido debba avere avuto molte esperienze e sicuro a 40 anni mai sposato o in convivenza pare non essere ritenuto un aspetto positivo

    Stessa cosa vale per noi donne anzi adesso pare che chi se ne scopa tanti sia zoccola e pure chi se ne scopa pochi lo stesso
    Non si parli poi se una donna sposata si trova innamorata divenendo amante

    Insomma anche i maschi sono vittime del Maschilismo ,e quindi per ciò che mi riguarda sono stata educata pur essendo vecchia in modo molto aperto alla attenzione del valore del singolo individuo indipendentemente da età provenienza religione politica colore della pelle e numero di esperienza amorosa e di che tipo

    In questo sono stata fortunata per via già che sono cresciuta con molti esempi diversi in seno alla mia famiglia dove esistevano coppie unite di lunga data
    Poi coppie che non funzionavano e si facevamo amanti
    E coppie di amanti che si sono divorziati risposandosi come i miei nonni
    E poi anche single sia uomini che donne

    Ecco che in effetti se ogni individuo e unico avrà la sua speciale esperienza di vita unica e quindi ciò che in realtà conta almeno nelle relazioni affettive tutte è che si mantenga un equilibrio fattivo del date ed avere poi la età davvero non conta per ogni aspetto e nei due sensi maschile e femminile

    Fa piacere leggerti sei in effetti forse il “ più vecchio “ nel senso di uomo che hai avuto voglia e la costanza di raccontare la tua esperienza e confrontarti con tutte noi.

    Buonanotte e sogni d’oro!

  • elleelle, 10 Aprile 2021 @ 11:00 Rispondi

    @Viovio
    Fossi in te, starei lontana da lui e dalla moglie, altrimenti non avrai la chiusura che è necessaria.
    Queste persone non sono più tue amiche, anche se lei non ti ha fatto niente è comunque la moglie del tuo ex. Lui l’ha tradita con te, se non ricordo male è cominciato tutto nel periodo delicato in cui lei è diventata mamma e ha fatto di tutto per non uscire dalla tua vita. Se lui le manca di rispetto, questo rispetto lo devi ristabilire tu, per cui dovresti in ogni modo mantenere le distanze.
    Altrimenti rischi di creare ancora più problemi e non ne vale la pena, non è sano.

  • elleelle, 10 Aprile 2021 @ 11:07 Rispondi

    @Viovio
    Riguardo a dare un’altra opportunità a tuo marito, visto che il tempo ce l’hai, boh… forse gliela dovevi dare prima?
    Io che leggo da fuori vedo molta confusione e arriva a dispiacere per questi consorti che diventano come delle pedine in un gioco di cui però non conoscono le regole.
    E da un certo punto di vista ammiro e invidio questa capacità di rigirare le circostanze a proprio favore, che io non ho e che mi farebbe molto comodo.

  • Oldplum, 10 Aprile 2021 @ 12:49 Rispondi

    @vio, anche a me è capitato. Ma non perché abbia avuto un contatto con lei ulteriore. Io so che lei è una persona che non si è sposata per amore e non lo ama. Lo so non per i suoi racconti (di lui) ma per tante testimonianze di persone che la conoscono da anni. Nonostante questo ho provato pena per lei e mi sono immedesimata in una vita come la sua provando una gran compassione (in senso buono). Ti capisco.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.