20140524-204110-74470861.jpg

Dopo l’incompiuto, il coccodrillo e il mammone è il turno dell’esploratore, fra il genere di uomini che le mie amiche single, o in caccia che siano, possono incontrare.

L’esploratore si presenta molto bene, ed è per questo che è insidioso, soprattutto per chi cerca una storia duratura o che abbia un minimo di futuro.

La caratteristica principale dell’esploratore è la curiosità. È un uomo curioso del mondo femminile. Certo, le donne gli piacciono fisicamente, e anche molto, ma è attirato da loro come mondo, come modo di pensare e di agire. Perché l’esploratore è interessato alla scoperta di nuovi continenti: del suo sa tutto, è l’universo femminile che lo attrae, gli interessa proprio, lo vuole capire, studiare.

L’esploratore ha un altro vantaggio: spesso è per metà donna, ha cioè una parte femminile non preponderante, ma forte. Che sfrutta per sedurvi, ma che lo spinge ancora di più a scoprirvi.

Come riconoscerlo al primo incontro? Intanto vi ascolta molto e vi chiede perché. Il perché delle vostre scelte, il perché delle vostre preferenze, e pensieri. Non si annoia, vi ascolta e fa domande che dimostrano che ha seguito bene il discorso, è un ottimo psicologo.

Potrà a tratti sembrarvi un interrogatorio, la prima sera con lui: dipende anche dalla sua maturità “interrogarvi” in modo non fastidioso e monocorde. E lui? Vi dirà l’essenziale, giusto per non sembrarvi uno che ha qualcosa da nascondere, ma risponderà soprattutto a vostre domande che possano suscitare ulteriori domande su di voi. Lui, mentre parlate, vi sta mappando come un nuovo territorio inesplorato.

A letto l’esploratore sarà altrettanto curioso. Esplorerà il vostro corpo, attento a tutti i segnali di piacere o di preferenze che gli lancerete. Cercherà di scoprire i vostri più reconditi desideri, provando a saggiarne i limiti. L’esploratore non si fa scrupoli, può anche essere invasivo per le prime volte, cercare di abbattere mura per scoprire nuove cittadelle di piacere. Anche qui sta alla sua maturità e sensibilità dosare freno e acceleratore, ma di sicuro il sesso con lui non sarà un’esperienza mediocre, già dalla prima volta.

Insomma, l’uomo perfetto: attento, coinvolgente, passionale. Ma… C’è un ma. L’esploratore è come Ulisse: torna a Itaca ma non si ferma, e riparte verso le Colonne d’Ercole.

La sua sete di conoscenza del mondo femminile, che non è solo sessuale ma mentale e profonda, lo rende spesso un irrecuperabile infedele. Fedeltà significherebbe, per lui, rinunciare a esplorare la donna. Per lui non è possibile. È vero, Itaca è l’approdo confortante e sicuro, ma il richiamo della scoperta sarà sempre più forte.

Quindi attente a non confonderlo con lo sciupafemmine, che non è interessato realmente a voi come donna, ma a voi come femmina. Per lo sciupafemmine siete uno dei tanti trofei, per l’esploratore siete nuova conoscenza, una nuova scoperta. Il primo può stare con tre donne in parallelo, l’esploratore no, perché è tutto concentrato nella scoperta di un solo, nuovo continente.

A voi la scelta dunque. Accettarlo per come è e aspettarlo a ogni ritorno dai suoi viaggi con altre donne oppure non partire mai con lui.

Ogni tanto, qualche Superdonna, riesce a rendere l’esploratore fedele. Sono le donne – continente, femminilità così vaste e cangianti che un uomo come lui non finirà mai di esplorare. E così lui viene preso dal mal d’Africa diventando fedele: non perché lo avete cambiato, ma perché voi avete la vastità e il mistero dell’Africa. Infinito, incredibile, impossibile da circumnavigare.

Parola di esploratore

Gli altri profili:

L’incompiuto

Il coccodrillo

Il mammone

Condividi:

26Commenti

  • Grazia, 25 Maggio 2014 @ 05:39 Rispondi

    Be’… a me l’esploratore non dispiace!!! …e non trovo così strano questo suo modo di essere: migra quando ha finito di esplorare? Non è colpa sua: se è un uomo che vive di stimoli, come potrebbe ancorarsi ad un’isola statica? La sua continua ricerca è fame di conoscenza, è stimolo al rinnovarsi: se una donna non stimola in lui il mal d’africa, lui continua il suo viaggio conoscitivo!!

    Faccio l’avvocato del diavolo naturalmente perché non sei stato super partes!! Avrà qualche torto pure questo o, solo perché fai parte della categoria, non li vogliamo dire?!

    • alessandro pellizzari, 25 Maggio 2014 @ 06:30 Rispondi

      L’esploratore ha il torto di non essere mai sazio

      • Anna, 4 Giugno 2015 @ 11:42 Rispondi

        L’esploratore è… qualcosa di fantastico per una donna. Ma a una sola condizione: devi riuscire a viverlo accettando i suoi limiti.
        Frequento una persona che corrisponde esattamente a questo profilo. Effettivamente l’esploratore è uno di quelli che si guarda sempre intorno ma se trova qualcosa che lo entusiasma e riesce a soddisfare la sua assetata curiosità a 360°, allora diventerà una persona su cui contare davvero.
        La cosa bella è che rispetto alla norma, l’esploratore ascolta tanto e ne trae delle ottime conclusioni. Il suo confrontarsi con tutto lo porta ad avere un giudizio piu oculato e spesso ha sempre il consiglio giusto da dare.
        Per il suo modo di essere è un abile conversatore e ascoltatore. Questo perchè adora avere a che fare con persone che riescono a fargli vedere e percepire le cose da piu punti di vista e prospettive.. il tutto in totale democrazia.
        L’esploratore vive la sua quotidianità a 360° e questo lo rende molto interessante agli occhi degli altri.. perchè sembra che abbia vissuto 3 vite anzichè una!

        Per lui il mondo è una scoperta continua, per cui è tutt’altro che noioso..
        Ma questo porta sempre i suoi limiti.. Ovvero che una persona che ha un costante bisogno di confrontarsi è una buona cosa, ma la scoperta spesso fa rima con avventura, rischio e quindi anche tradimento.. E’ una persona che secondo me può dare tanto, ma il suo limite piu grande è proprio questo.. Dà tanto e vuole anche tanto… Per cui secondo me è perfetto come amico, ma abbastanza destabilizzante come compagno.. Proprio perchè la sua voglia di scoprire va oltre tutto… e ognuno ha i suoi limiti personali.. Non sempre del tutto “leciti”

      • Ruggiero, 20 Settembre 2018 @ 07:40 Rispondi

        Quello che le donne spesso non capiscono che l’esploratore rifugge la noia peggio della peste …quindi riparte.

        • alessandro pellizzari, 20 Settembre 2018 @ 09:09 Rispondi

          Più che noia è spinto dalla curiosità erotica e non

  • Franz, 25 Maggio 2014 @ 17:32 Rispondi

    La sazieta’ dipende dalla capacita’ della Donna di offrirsi 😉

    • alessandro pellizzari, 25 Maggio 2014 @ 20:17 Rispondi

      A me piacciono le donne di grande iniziativa

      • Franz, 25 Maggio 2014 @ 20:51 Rispondi

        Io preferisco le…insaziabili……

        • alessandro pellizzari, 25 Maggio 2014 @ 22:07 Rispondi

          Tutte le donne di grande iniziativa sono insaziabili. Altrimenti l’esploratore riparte

  • » #50sfumature di nuovo interesse per il #sesso per niente grigie Alessandro Nicolò Pellizzari, 8 Giugno 2014 @ 21:22 Rispondi

    […] andrà in onda Masters of sex… Qualcosa sta succedendo signori e signore. Bene? Male? Da ex esploratore della materia, penso una cosa: parliamone, discettiamone, leggiamo, guardiamo ma… A patto di […]

  • » Donne, ocio allo sportivo! Alessandro Nicolò Pellizzari, 24 Giugno 2014 @ 08:14 Rispondi

    […] lui, anche se è single, è irrecuperabile. A differenza dell’esploratore, infatti, lui non è curioso di scoprire e capire le donne, lui è un collezionista. Lo capirete […]

  • » Donne maschio: fascinose o respingenti? Alessandro Nicolò Pellizzari, 27 Giugno 2014 @ 13:02 Rispondi

    […] tutto ruota sul sapore… maschile. Ero allibito, nonostante la mia discreta esperienza di uomo esploratore. Ma questa altro che maschio! Ma le donne parlano così fra loro? […]

  • MariaGiovanna Luini, 14 Gennaio 2015 @ 19:53 Rispondi

    Vero, in passato un esploratore nella relazione con me è diventato fedele e sono convinta che tu abbia ragione: gli è capitato in modo naturale quando ha colto il mistero e la complessità. Ciò che alcuni trovano spiazzante altri amano invece con curiosità.

  • Uomini che hanno paura delle #Amazzoni - Alessandro Nicolò Pellizzari, 3 Marzo 2017 @ 22:57 Rispondi

    […] realtà il loro uomo ideale sarebbe l’esploratore, ma in giro ce ne sono pochi. Davvero pochi. Mentre gli altri generi spopolano, e anche gli uomini […]

  • Ariel, 30 Giugno 2019 @ 18:19 Rispondi

    Non ero ancora arrivata a leggerti qui
    Nel vero significato della frase
    Mentre leggevo sentivo che tu mi sembravi in effetti avere queste caratteristiche pure se mai ti ho visto parlato e toccato di persona,ma leggendoti soltanto avevo intuito questo essere il tuo profilo di base

    Bè devo dirti due cose interessanti e curiose
    Mio Caro Marito era sicuro un esploratore mai fermo un anima in pena come si usa dire per voler identificare chi ha la necessità di scoprire sempre qualcosa di nuovo pure magari soltanto per la sua capacità di saper guardare la realtà da diversi punti di vista

    La cosa curiosa è che ricnosco pure il mio ex amante nella stessa tipologia ovviamente purtroppo per me poi si è rivelato un Seriale Borderline e qui di qualunque tipologia è in realtà una maschera

    Comunque l’ex ha diciamo da subito dimostrato di essere e comportarsi verso di me così come Esploratore e credo che in parte lo sia veramente almeno per quel che concerne il suo mestiere che presuppone sicuro una alta dose di curiosità e capacità di guardare la stessa cosa da punti di vista differenti

    Certo è che questo concetto valido del trovare un continente nel altro è in realtà l’unico modo per far durare l’Amore come il primo bacio e cioè un mondo tutto da scoprire in una vita intera e senza manco avere il tempo per scoprire tutto perché si rinnova ad ogni giorno e questo però dipende da entrambi ovviamente!

    Bello esplorare i tuoi scritti!!!
    Grazie.

    • alessandro pellizzari, 30 Giugno 2019 @ 21:39 Rispondi

      Ricorda: l’esploratore non è fedele ma ama e rispetta le donne

      • Ariel, 30 Giugno 2019 @ 21:59 Rispondi

        Bè credo sinceramente che mio Marito sia rimasto fedele
        Almeno io non ho mai mai avuto motivo di dubitare sulla sua fedeltà

        Quindi i casi sono tre

        1) o lui non era un esploratore puro

        2) lo era e secondo quanto tu affermi mi ha tradita senza però mai farsi accorgere di nulla nemmeno quando facevamo sesso e ne facevamo tanto spesso e benissimo

        3) oppure ti sbagli perlomeno non sempre è tutto o bianco. Nero ma siston i colori e men male dico io

        4) e questo punto non c’entra col ragionamento mio,ma c’entra perché ti invio il mio solito immancabile:
        Due punti( ah ah ah ) rido

        UOMOTESORO ❤️

  • oldplum, 1 Luglio 2019 @ 08:15 Rispondi

    Ho incontrato un esploratore. Sposato. Sono una donna continente. Non mi.ha esplorata tutta, perché è sposato e non ha il coraggio di proseguire prima che lo lasciassi definitivamente. Gli rimarrà, sono convinta, un gran mal d’Africa. Sono certa che gli sarà insopportabile. Io so che è più innamorato di me di quanto lo sia io. È la prima volta in tutta la vita che mi sento tanto sicura di un noi, di quello che potremmo essere.

    • Ariel, 1 Luglio 2019 @ 10:25 Rispondi

      Cara Oldplum ho appena risposto al tuo commento nel altro articolo e adesso capisco bene che volevi dire con la tua frase ” lo aspetto in silenzio””

      Bene ora capisco e credimi mi commuove leggerti qui
      Quanto Amore Sento in queste tue parole
      Fa bene semplicemente leggerle e guarda ti auguro che questo desiderio profndo sincero riesca a trasformarsi in un destino di unione concreta

      Un abbraccio ,cara Oldplum!!!
      Ti sento simile in questo essere Donna continente
      A me è capitato in questo un buon destino nel matrimonio come sai e so cosa signfica Amare di un Amore lungo una vita intera

      Ti auguro questo ,
      Questo Tuo Amore lungo una vita intera.

      • oldplum, 1 Luglio 2019 @ 11:47 Rispondi

        Grazie Ariel. Io sono viva, e sono felice. In un posto meraviglioso. Il profumo del gelsomino invade la mia casa.

  • Rosa, 1 Luglio 2019 @ 12:57 Rispondi

    Anche lui è un’esploratore e direi che vista la durata della nostra storia io devo esser stata per lui una donna continente, ma lui non ha mai trovato il coraggio di realizzare concretamente la nostra relazione, di prendere una decisione.
    Così, stufa dei suoi eterni tiramolla, ho deciso io.
    E lui ora dice che non può pensare a come sarebbe potuto essere, ha scelto di piangersi addosso invece di agire. Di stare nel limbo, e affogare nei rimpianti, ha creduto che la vita scegliesse per lui e di fatto questa è stata la sua scelta.
    Io, anche se fa male, anche se lo amo di un amore disarmante, proseguo senza di lui, senza aspettare più nulla.
    Un sentimento provato in maniera così totalizzante ti cambia. Io non sono più la stessa persona di prima, non posso provare a ricostruire a casa, perchè non è ciò che desidero.
    Ho letto poco fa che per ripartire dopo un tradimento occorre partire dal nuovo, è un matrimonio diverso. Ma occorre voler sposare quella persona.
    Non è ciò che voglio
    Ora come ora vorrei stare sola

    • micaela1782, 1 Luglio 2019 @ 13:35 Rispondi

      Io credo che costruire qualcosa di nuovo con la stessa persona ma in modo diverso dopo aver vissuto un amore così forte e totalizzante con un altro uomo sia una cosa del tutto innaturale e forzata.
      Ci potranno essere tutti buoni propositi e sentimenti di affetto e stima di questo mondo
      Ma io Non potrei mai … se il mio cuore é andato così Tanto al largo dal porto facendosi cullare e allo stesso tempo tormentare da un sentimento vero profondo e sincero difficilmente, anche se la storia non ufficiale andasse male, tornerei ad amare mio marito.
      Se si decide di tornare, dopo aver vissuto anni di storia parallela, credo non sia mai per un amore riscoperto per il partner ufficiale… semmai perché qualcosa in mare aperto ci ha reso vulnerabili e ci ha spinti a tornare nel posto più sicuro.

  • Piccola, 1 Luglio 2019 @ 14:02 Rispondi

    Rosa, e come si fa? Cosa intendi fare? Anch’io mi sento diversa e mio marito lo sottolinea ogni giorno. In tutta questa brutta storia ho ritrovato me stessa e non riesco ad essere più quella di prima. Grazie a Voi, ad Alessandro piano piano sto maturato che non ho perso nulla e mi sto concentrando su di me. A volte vorrei tornare indietro, a prima di conoscere lui, quando ero spensierata perché mi sento segnata dentro, è come se si fosse fermato qualcosa, l’entusiasmo , la felicità.

  • L’ESPLORATORE OGGI IN DIRETTA SU FACEBOOK - Alessandro Nicolò Pellizzari, 15 Aprile 2020 @ 12:32 Rispondi

    […] Chi non avesse letto il post dell’esploratore su questo blog lo trova qui […]

  • Elsa, 15 Aprile 2020 @ 19:12 Rispondi

    Grazie Ale…oggi ho finalmente capito con chi sono stata per anni…il mio amante x sei anni. Ha tutte le caratteristiche, mi ha fatto perdere la testa proprio per quel suo lato femminile, la voglia di capire tutto.di me e di scoprirmi….ha sempre avuto difficoltà ad esternare con le parole i suoi sentimenti, ma io ho perso proprio la testa , perché insieme in sei anni non ci siamo mai annoiati…intesa sessuale al top per entrambi, voglia di fare cose nuove, ma sempre con rispetto dell’altro, e mai avuto cali di interesse..anche per lui era una scoperta continua.
    Mi ha lasciato dopo che la moglie ha scoperto tutto e i figli che gli hanno fatto la guerra. Aveva difficoltà ad esternare i suoi sentimenti, ma io non ho mai sentito tanto vicino un uomo come lui. Mi ha lasciato, ma l’ho portato io all’esasperazione perché volevo che prendesse una decisione. È passato un anno, non è tornato, mi ha detto che lui ha scelto di rimanere a casa per i figli perché aveva paura di perderli definitivamente se fosse andato fuori casa. Mi ha distrutto questa storia, perché lui era presente sempre per me, mi ha detto di chiamarlo quando voglio, ma non l’ho più fatto, perché so che starei peggio.
    In conclusione…fra tutti quelli che ho avuto( compreso ex marito…), è stato l’unico con cui sono stata bene, sentivo che ci ” calzavamo” a pennello senza il minimo sforzo…ed è quello che mi ha conosciuto veramente nel profondo. Forse è questo che mi fa male.. la paura che mai troverò qualcosa di così intimo e profondo con qualcuno altro, anche se sono stata solo amante…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.