In questo video parliamo del chiodo, cioè di una nuova conoscenza dopo la vostra storia con l’ex, o in fase di Codice del silenzio

Quando e come funziona?

“Bisogna” andarci a letto o no?

Come scegliere quello giusto?

Si può anche se sei ancora innamorata dell’altro?

Ne parlo in questo video e rispondo in diretta alle domande delle ascoltatrici

Non riesci a uscire dalla situazione precedente? Parliamone: scrivimi ad anpellizzari@icloud.com

Condividi:

66Commenti

  • cossora, 23 Marzo 2022 @ 11:31 Rispondi

    #hara sei fantastica 🙂
    Comunque ragazze.. le app solo se siete libere.. le basi!!
    Se non siete libere il finto incidente con il carrello va benissimo .. io lo farei nelle serre, più che al supermercato perchè adoro i fiori.
    Amicizia tra uomo e donna solo se non c’è nessuna attrazione, almeno per me, io sono quella che flrita anche con le piante.

  • Viovio, 22 Marzo 2022 @ 22:38 Rispondi

    @hara mi hai fatto morire dal ridere!!

  • elleelle, 22 Marzo 2022 @ 18:24 Rispondi

    @Hara
    Secondo me l’amicizia tra uomo e donna esiste, io stessa ho amici uomini con cui non c’è nient’altro. Con uno sono andata a cena qualche sera fa, pizza chiacchiere e poi ognuno a casa sua.
    Però credo che nel momento in cui si comincia a fare sesso, capita spesso che le donne poi vogliano qualcosa di più e sono più propense a farsi coinvolgere a livello emotivo.
    Non tutte le donne, ma tante, altrimenti saremmo molto più in grado di rimetterci in carreggiata sia durante una storia che a storia finita.

  • Hara, 22 Marzo 2022 @ 15:40 Rispondi

    perchè non esiste l’amicizia tra uomo e donna? l’ho sentita ripetere molte volte questa cosa. Anche se non c’è sesso? e anche se il sesso non è vissuto in un rapporto non esclusivo? Sono d’accordo che per noi donne è più facile che scatti qualcosa di più ma se non c’è coinvolgimento emotivo?

  • Hara, 22 Marzo 2022 @ 15:33 Rispondi

    Ebbene si @Cossora, ho una forma di rifiuto generale per queste cose persino per la spesa on line e il delivery food!! Conosco persone che le usano e si trovano bene ma sono prevenuta è più forte di me! Certo potrei fare uno sforzo… ho visto un punto vendita al centro commerciale di una compagnia telefonica abbastanza recente il cui commesso è veramente di aspetto gradevole oltre ad avvicinarsi alla mia età, sono certa avrà piacere di illustrarmi tutti i piani tariffari più convenienti per l’app! C’è un solo piccolissimo problema , che a te giustamente sfugge, ma io non posso esimermi dal tener in considerazione: purtroppo dovrò chiedere una tariffa family perché non sono divorziata!!  🙂

  • cossora, 22 Marzo 2022 @ 12:39 Rispondi

    @cri28 è vero siamo una minoranza a tenere slegati la verità di un’emozione e la sua esclusività.
    Però è anche il nostro un pensiero, e trattandosi del sentito di ognuno di noi andrebbe considerato almneo a livello di dinamica: infatti potrebbe -proprio perchè ‘alleggerisce’ senza banalizzare- essere d’aiuto a chi vive tutto in maniera autocastrante o autogiudicante.
    Ma non sembra ancora possibile.

  • elleelle, 21 Marzo 2022 @ 16:43 Rispondi

    @Hara
    Ne sai una più del diavolo! 🙂
    In questo momento non ho alcun interesse a conoscere qualcuno. Si è materializzato di nuovo un tipo che ci aveva provato tempo fa, credo che sia in giro per lavoro e quindi libero dagli sguardi della compagna. L’ho palleggiato immediatamente in zona “ti dico qualcosa io”.
    Non ho tempo né voglia, ho le giornate pienissime, sono molto stanca e non ho energie di riserva da spendere con una presenza che al momento sarebbe superflua nella mia vita.
    Non è la prima volta che mi succede, sono fasi ricorrenti nella mia vita e me le godo pure!

  • elleelle, 21 Marzo 2022 @ 16:27 Rispondi

    @maribel
    Esatto, hai ragione quando dici che ne hai le scatole piene del sesso. Capisco benissimo, perché mi ha stancato il ruolo del sesso come motore di tutto, anche delle prese in giro più schifose.
    Se pensassimo meno a scopare, magari ci guadagneremmo qualcosa, soprattutto quando a una certa età di figli non se ne fanno più e ci si può concedere qual minimo di comportamento evoluto che ti porta a considerare anche altre cose.
    Poi giustamente ognuna si gestisce secondo le sue corde. Non vedo il motivo di dire che una relazione non può esistere. Esiste se alle persone coinvolte va così. Io ho amici maschi, non ho trombamici e non ho amanti. Mica un amico deve per forza cercare di venire a letto con me.

  • cossora, 21 Marzo 2022 @ 15:35 Rispondi

    @Lolly hai ragione e vale anche per le donne.
    Alzo la mano, so benissimo da subito chi ‘si può fare’ e chi ‘non si può fare’.
    Tolto il mio ex (inutile negarlo, lui mi ha acceso una luce di amore dentro che non sono in grado di spiegare) per me con tutti funziona più o meno così: ok il week end al mare, al lago, lo strappo alla realtà va bene. Ma casa mia rimane il nido mio e dei miei figli.
    No, neanche il caffè. Confermo tutto. Secondo me bisogna rispettare quel che ci si sente di fare e lo spazio che si sente di condividere. Ognuno deve sentirsi libero di essere chi è.

  • Cri28, 21 Marzo 2022 @ 15:27 Rispondi

    Sono d’accordo nel cercare sempre di mantenere uno spirito giocoso , che porta ad accorgersi di poter essere attraenti agli occhi degli altri.
    Però credo che, anche se ciò che viene a mancare nel matrimonio è il sesso, non sia mai quello ciò che una persona cerca all’esterno, ma tutte le emozioni e i sentimenti legati al sesso. Non penso, quindi, che sia vero che un rapporto solo sesso può bastare.
    Inoltre, se si pensa che quelle emozioni e quei sentimenti hanno un valore solo se vissuti in un rapporto esclusivo, in cui si condivide la vita (non è la mia idea, ma mi sembra che sia quella maggioritaria), bisogna essere molto cauti nell’intraprendere dei rapporti, perché rischiano di essere deludenti

  • cossora, 21 Marzo 2022 @ 15:27 Rispondi

    @ale in viale papiniano.. me lo ricordo anche io!!!
    Adesso basta avere orari e occhi ‘da single’ e vedi che li becchi subito.
    Anche il carrello dice molto.

  • Molly, 21 Marzo 2022 @ 15:19 Rispondi

    “L’amicizia fra uomini e donne non esiste soprattutto se c’è di mezzo il sesso non importa se fatto ogni tanto“

    Però @Ale, non sarei così rigido. Tu puoi parlare della tua esperienza e di quello in cui credi tu (che stavolta corrisponde a quello in cui credo anche io!) ma ho imparato che mai dire mai.

    Troppa rigidità a che serve? Sembri un papà vecchio stile molto categorico e super austero.

    • alessandro pellizzari, 21 Marzo 2022 @ 18:10 Rispondi

      non parlo mai per esperienza personale, parlo per grandi numeri e accetto solo lezioni utili

  • Molly, 21 Marzo 2022 @ 15:07 Rispondi

    “ma se si è amici si deve essere alla pari non dovrebbe esserci qualcuno che subisce, certo è una situazione rischiosa “

    Secondo me il rischio è per tutti e due. Anche io non credo affatto all’amicizia uomo-donna. Spesso per una delle due parti evolve in innamoramento. Non vedo perché la donna dovrebbe essere più a rischio.

  • Lolly, 21 Marzo 2022 @ 14:30 Rispondi

    Esattamente @ elleelle…spesso un uomo vede nella donna una trombamica, quando non vuole impegnarsi, costruire, condividere…solo che nel tempo, poi la donna vuole di più, fa parte del nostro DNA, e lui…si defila o cmq glielo fa capire. Ad una ragazza che conosco lui non le faceva usare neanche la cucina di casa, perché la vedeva come un invadere i suoi spazi e la sua intimità..sono andati avanti così per 15 anni con lei che accettava di tutto nella fobia di non essere scelta come compagna ufficiale, e alla fine, lui ha scelto un altra con la quale è andato a convivere. C’è poco da fare se una relazione nasce in un modo e non evolve, non cambierà mai!

  • maribel, 21 Marzo 2022 @ 13:57 Rispondi

    credo che il concetto di alessandro sia molto chiaro nella sua semplicità. per rinascere non si può continuamente pensare e rimuginare sul fallimento passato: rinascita è ripresa, nuove cose, nuove conoscenze.

    un chiodo ognuna se lo declina secondo la sua indole (con buona pace delle moraliste) : io lo troverei una gradevole presenza non per andarci a letto (ne ho le scatole piene del sesso), una donna più focosa o brillantona di me vedrà come comportarsi a modo suo e secondo la sua vena.

    quello che secondo me lui ci sta dicendo è che per sganciarci da una relazione tossica e fallimentare dobbiamo gradatamente sostituire nuovi ricordi ai vecchi. nuovi PIACEVOLI ricordi ed emozioni CARINE ancorchè non fondamentali e importanti come l’AMMMORE. senza per queso illudere o far soffrire qualcuno.

  • cossora, 21 Marzo 2022 @ 12:01 Rispondi

    @Hara se non sei pratica delle varie app è perchè non ne hai voglia.
    Abbiamo tutti uno smartphone, esistono i siti di recensione delle app, le valutazioni degli utenti, i giornalisti che ne hanno fatto esperienza e danno le dritte su cosa/come/quando fare.
    Ma al liceo, all’università ..vi davate i consigli su come conoscere o flirtare? Sonoc ose che vengonop, si iniziano e se si sbaglia si chiama ‘esperienza’.
    Adesso siamo nel 2022 e ci sono altri strumenti, maa la gente vi giuro che è sempre quella.

  • Hara, 21 Marzo 2022 @ 11:49 Rispondi

    @elleelle tu sai come funziona nella tua zona saprai regolarti, altrimenti vai un poco più spesso a fare acquisti in uno di quei negozi della grande distribuzione specializzati in edilizia, bricolage, giardinaggio e quant’altro…avrai certamente anche tu da sistemare qualcosa in casa o in giardino. Chiaramente magari al reparto del taglio del legno ci saranno uomini da soli ma se, sono soli al reparto acquisto mattonelle sono anche single perchè nessuna compagna li manderebbe da soli per acquisto così! Anche le parrocchie con l’emergenza profughi si sono riempite di volontari e mentre ci sono tutte le signore che si occupano di viveri e vestiario, c’è qualche studio che sta aiutando queste persone con i documenti e dato che la maggior parte sono uomini tu potresti offrirti per dare una mano vista la tua esperienza all’estero. Insomma così su due piedi non mi viene in mente molto ma non penserai che finchè non ti torna la voglia e cerchi sulle app tu possa stare li a non far nulla!! 🙂

    • alessandro pellizzari, 21 Marzo 2022 @ 15:06 Rispondi

      Hara ma sei espertissima! Mi fa ricordare di quando un famoso supermercato milanese era finito sui giornali proprio perché dopo le 18 era un punto di cucco diventato

  • dani, 21 Marzo 2022 @ 11:41 Rispondi

    per me unico tromba e basta sono gli incontri occasionali di una volta e basta.
    Poi quelli degli appuntamenti una volta a settimana per qualche mese finché non li lascio io non sono trombaamici ma credono o fanno finta di credere ,e questo non lo so ,ma so sicuro che io faccio finta di essere innamorati,e quindi non appaiono come trombaamici,ma sono finti amori come finti amanti in quanto la maggioranza sono sposati ,ma tra questi molti mi dicono ti amo e voglio lasciare mia moglie ,nonostante io mai gli chieda di farlo,
    Anche perché li lascio al culmine del loro volermi ad ogni costo ,almeno in apparenza è quello che dicono ,e più mi ripetono ti amo e prima li lascio di colpo senza nessuna spiegazione .
    E quindi non ho idea cosa sia un trombamico.

  • Hara, 21 Marzo 2022 @ 11:22 Rispondi

    non è proprio quello @Ale è che forse quando sei amico di qualcuno e hai anche un rapporto di tipo fisico con lui, la parte emotiva coinvolta può portarti a credere di essere una persona particolarmente speciale per lui\lei e invece spesso sei solo un trombamico.

    • alessandro pellizzari, 21 Marzo 2022 @ 15:03 Rispondi

      L’amicizia fra uomini e donne non esiste soprattutto se c’è di mezzo il sesso non importa se fatto ogni tanto

  • Hara, 21 Marzo 2022 @ 11:18 Rispondi

    ma se si è amici si deve essere alla pari non dovrebbe esserci qualcuno che subisce, certo è una situazione rischiosa perchè potrebbe evolvere e non so se sia facile da monitorare. l’amicizia comprende stima complicità fiducia è importantissima non lo so se mi verrebbe voglia di rischiare di perderla per un giro di giostra. .. non è facile. Non è facile riuscire a dimenticare specialmente quando si è follemente innamorate di quello che ci hanno fatto vedere e credere i primi tempi, a maggior ragione se si instaura una dipendenza affettiva, bisogna andar caute per non avere una cura peggiore del male!!

  • Molly, 21 Marzo 2022 @ 11:10 Rispondi

    “Flirto con chiunque forse perché semplicemente abito in un paese diverso dal tuo“

    @Hara ho abitato per circa 20 anni all’estero in Nord Europa. Non c’entra nulla dove abiti. Le scelte di flirtare o no dipendono da te e dalle TUE SCELTE.

  • elleelle, 21 Marzo 2022 @ 10:19 Rispondi

    @Ale
    Infatti, si parte da trombamici e il rischio è che col tempo per la donna la situazione si evolva in qualcosa di più. Secondo me capita spesso, proprio per le differenze nel percepire i rapporti, anche sessuali.

  • elleelle, 21 Marzo 2022 @ 09:25 Rispondi

    @Hara
    In tutta sincerità, secondo me il trombamico è un rapporto a rischio, nel senso che in una società maschilista come la nostra, il rapporto di forza spesso è sbilanciato a favore dell’uomo. È lui che decide quando e come, lui che decide il livello di disponibilità e la donna deve adeguarsi.
    È più facile che per la donna ci siano col tempo ulteriori aspettative, come troppo spesso succede. Bisogna essere davvero centrati per reggere e tenere le emozioni sotto controllo.

    • alessandro pellizzari, 21 Marzo 2022 @ 10:03 Rispondi

      Beh allora se lo si subisce in qualsiasi modo non è un trombamico, tu vorresti fosse di più

  • Hara, 20 Marzo 2022 @ 22:03 Rispondi

    @titti insomma qua bisogna essere precise con le categorie altrimenti si rischia di fare confusione! A parte gli scherzi non lo so se frequentare un trombamico può essere utile per dimenticare, ma credo che vada bene qualsiasi cosa possa aiutare l’umore è l’auto stima.

  • elleelle, 20 Marzo 2022 @ 21:20 Rispondi

    @Hara
    Ma assolutamente no, non sei stata scortese, non mi è neanche passato per la testa. Qui nella mia zona il venerdì a pranzo non mi pare un momento propizio, ma investigherò. Se non serve a me, passerò la conoscenza ad altre donne bisognose 😀

  • Hara, 20 Marzo 2022 @ 20:53 Rispondi

    @elleelle scusa se ti ho risposto così ma se sono stata scortese non era mia intenzione! Non sei una pivella è che non ci pensi però se non eserciti questa “attitudine” rischi che mai ci penserai! Che non vuol dire che c’è necessità ma in caso tu voglia devi essere in grado di darti la possibilità! Al più se proprio proprio potrai lavorare come relatrice della rubrica “metodi preistorici per incontrare uomini “

  • Titti, 20 Marzo 2022 @ 19:54 Rispondi

    @Hara, hai fatto ridere tanto anche me! E il ” mi disegnano così” è la battuta preferita della mia migliore amica. . @ellelle , pivelle si nasce..

  • Hara, 20 Marzo 2022 @ 19:49 Rispondi

    @elleelle pranzetto non cena la sera è più complicato

  • elleelle, 20 Marzo 2022 @ 16:04 Rispondi

    @Hara
    “Per velocizzare i tempi te la faccio io la ramanzina…”: mi hai fatto morire dal ridere!!!
    Terrò presente il venerdì come serata per padri separati, non ci avevo mai pensato. Vedi che anche io sono una pivella?

  • Hara, 20 Marzo 2022 @ 14:57 Rispondi

    @elleelle io non sono molto pratica dei siti che ha citato @Cossy ma mentre non ti torna l’estro potresti valutare di “riallenarti” con qualche altra soluzione. Nessuna cosa complicata ma ad esempio potresti andare fuori a pranzo il venerdì con i tuoi figli! Il prossimo fai un giro alla ricerca della location giusta, in questo periodo dell’anno molti padri separati il venerdì portano a pranzo i figli perché non sempre vanno via nel week end. Ti serve un locale tra le scuole e gli uffici, un locale che sia di medio livello che possa ospitare bambini e ragazzi che sanno affrontare con disinvoltura lo stare composti a tavola e non serva piatti decongelati: un posto dove insomma si possa mangiare in maniera piacevole e rilassati! Portaci i tuoi ragazzi oltre al menù dai un’occhiata ai papà presenti e se ti sembra che qualcuno possa esserti simpatico valuta le possibilità di conoscerlo. ( ad esempio puoi mandare uno dei ragazzi a chiedere che vi facciano una foto o semplicemente se siete confinanti di tavolo informazioni sul ristorante visto che tu è la prima volta che ci mangi). Per velocizzare i tempi te la faccio io la ramanzina: STAI Usando i tuoi figli madre snaturata!!! (mi raccomando usali in un ristorante buono non portarli a mangiare schifezze e al risparmio perché sei quello che mangi e godetevi il tempo che starete insieme al di là degli altri avventori) Ti abbraccio

  • elleelle, 20 Marzo 2022 @ 08:48 Rispondi

    @Titti
    Come vedi sono corsa subito in aiuto con la terminologia giusta. Però anche tu dire che non hai avuto sensi di colpa, io non so… Torna subito sulla retta via! 😀 😀

  • elleelle, 20 Marzo 2022 @ 08:45 Rispondi

    @Hara
    La tua citazione mi ha fatto sentire molto vecchia ma mi ha dato l’idea per un film da guardare coi miei figli.
    Ti auguro anni di flirting con chi ti pare, senza troppe paranoie perché altrimenti non si vive più. A me basterebbe averne solo uno con cui flirtare ma credo che mi si legga in faccia che non ce n’è per il momento 😀

  • Titti, 19 Marzo 2022 @ 23:30 Rispondi

    @ellelle ho confuso il chiodo col trombamico…porca paletta.. È che nonostante l’età, e nonostante abbia cornificato mio marito con sensi di colpa pari quasi a zero, resto una pivella. Ahahahah…

  • Hara, 19 Marzo 2022 @ 19:54 Rispondi

    @Elleelle saggio consiglio ma io non esco con tutti è che mi disegnano così!!! Cit

  • elleelle, 19 Marzo 2022 @ 19:24 Rispondi

    @Titti
    Quello che hai descritto è il trombamico 🙂

  • Hara, 19 Marzo 2022 @ 18:46 Rispondi

    molly nonostante immagino che non sarò in grado di farmi capire, ti rispondo e senza triangolare con il padrone di casa semplicemente perché non sono abituata ad usare le persone. Flirto con chiunque forse perché semplicemente abito in un paese diverso dal tuo e non è che ci devo scopare. Al di fuori dell Italia l’approccio sessuale è sempre più diretto e quindi è diverso.
    Quando sono innamorata, tre volte in poco più di 50anni, per i primi 6/9 mesi non vedo nessuno, nel senso che se davvero citofonasse George per un caffè (per flirtare) potrei rispondergli “Cloneey chi? Guardi non mi interessa “, ma dovesse presentarsi al 271 giorno stai serena che non ritengo di fare un torto a nessuno se oltre al caffè ci prendiamo anche l’ammazza caffè!!
    Nel caso sia impegnata è chiaro che dopo lo saluterei (lasciando il mio cellulare) ma altrimenti, a meno che non risulti di un antipatico estremo o addirittura puzzi, io Cloneey per una scopata lo “userei” e mi lascerei “usare” perché deve essere chiaro che stiamo soltanto scopando visto che, in così poco tempo, può essere nata un’attrazione ma non un amore.
    Se dopo una certa frequentazione dovessimo cominciare ad avere fini diversi la interromperei comunque perché, sia che stia cercando di dimenticare un altro o meno, non sarebbe corretto secondo me e non mi sentirei a mio agio.
    Non mi sento giudicata quindi, capisco chi non coglie la differenza. Io non fingo interesse o meglio non mostro nessun maggior interesse di quello che ho, di solito però cerco di frequentare uomini in grado di assumersi le proprie responsabilità, capaci di scegliere, e che non si fanno irretire da donne che li usano.
    Inoltre Per me quando si parla di superare una delusione d’amore, bisogna riportare per prima cosa se stessi al centro, misurarsi con i propri stati d’animo e rimodulare lo spazio interiore. Il flirt deve essere un incontro tra le parti ed è difficile trovare, in un momento così delicato, un equilibrio, per cui frequentare qualcuno innamorato di noi non è utile perché deve venire spontaneo e non fingere!

  • Azzurra, 19 Marzo 2022 @ 18:40 Rispondi

    Esatto @Titti la consapevolezza che non sia una truffa!

  • elleelle, 19 Marzo 2022 @ 15:58 Rispondi

    Mamma mia @Hara,
    Che non ti venga in mente di uscire con uno, se non hai la certezza che sarà l’uomo che sposerai e con cui passerai il resto della tua vita, hai capito?
    MADONNA CHE PESANTEZZA!!!

  • Titti, 19 Marzo 2022 @ 15:01 Rispondi

    Se il mio ex fosse stato onesto dall’inizio, avremmo potuto avere una serena storia di sesso, senza alcun impegno reciproco. Mancava a me, mancava a lui. Pace. Saremmo stati insieme tutta la vita, andando a letto di tanto in tanto con reciproco affetto. Questo è il concetto di chiodo amico avviso. La consapevolezza di esserlo è tutto. Posso accettare di esserlo o meno. Ma so che non è una truffa.

  • Molly, 19 Marzo 2022 @ 12:21 Rispondi

    da quando flirtare è diventato sinonimo di usare?

    @Hara ma flirti con chiunque o con chi ti interessa? Se la tua testa è presa da una persona tu flirti lo stesso con altre? Io più di uno alla volta non riesco proprio. Per questo dico che se ti FINGI interessata ma l’interesse tuo è dimenticare chi ti ha deluso, lo stai USANDO. E per me usare e essere usati nelle relazioni proprio non va bene.

    Dalle mie parti il chiodo è una persona con cui vai ben oltre al caffè o aperitivo: ci scopi! E se lo fai fingendo interesse beh, uno si qualifica da solo! Eh ma sono io che sono rigida….

    • alessandro pellizzari, 19 Marzo 2022 @ 12:56 Rispondi

      Molly non hai capito nulla della filosofia del chiodo di questo blog e sai perché: perché hai una sola filosofia monocorde, la tua. Ti salvi perché il tuo concetto negativissimo e senza scampo di amante non arriva alle estreme conseguenze della zoccola rovinafamiglie, la più bieca medievale stortura di certa parte del nostro paese arretrato. Mentre ti vedo molto disponibile verso anche gli uomini peggiori, che qui vengono trattati per come meritano. Peccato perché la rinascita del tuo matrimonio dovrebbe darti più serenità di giudizio verso le amanti, quella che hai usato scrivendo il famoso articolo sul perdono, quello sì davvero utile

  • elleelle, 18 Marzo 2022 @ 17:34 Rispondi

    @Hara
    Tutte conosciamo la differenza, flirtare non è usare una persona e ci mancherebbe.
    Credo che nessuna di noi, dopo quello che ha vissuto, uscirebbe da casa con l’intento di prendere in giro e usare una persona. Allo stesso modo, credo che nessuna abbia voglia di farsi usare, visto che abbiamo già dato abbondantemente.
    Ci vorrebbe un po’ più di rilassatezza e non scattare sempre a fare la Santa Inquisizione, tutto qui.

  • Rinascita, 18 Marzo 2022 @ 15:32 Rispondi

    Si Hara condivido in pieno. Come se prendere un caffè o andare a cena fuori fosse una dichiarazione di amore eterno. Io mi aprirei se solo me ne venisse voglia, ma adesso evidentemente i tempi non sono ancora maturi, non uscirei neanche se me lo chiedesse George Clooney. No scherzo con Giorge Clooney si

  • Lilly, 18 Marzo 2022 @ 13:25 Rispondi

    Per quanto mi riguarda io il chiodo lo vivo come una persona con cui poter prendere un aperitivo e farmi due parole. Senza nessun tipo di aspettativa da entrambe le parti. Credo che ci sia un infinito spazio di azione tra l’uscita e il ritorno alla vita, e il prendere in giro le persone…poi oh, ci sono anche i casi umani ragazze. Io mi sono vista due volte, due, per un caffè e per un aperitivo, con un ragazzo, e questo quando gli ho detto che non era più il caso di vedersi mi ha detto che lui non ce la faceva a dimenticarmi. Che ormai era innamorato. Due uscite…3 ore totali?quindi noi possiamo essere corrette ma se hai a che fare con Jonni cuore lesto mica è colpa nostra.

    • alessandro pellizzari, 18 Marzo 2022 @ 15:23 Rispondi

      Per quanto mi riguarda io il chiodo lo vivo come una persona con cui poter prendere un aperitivo e farmi due parole. Senza nessun tipo di aspettativa da entrambe le parti. Credo che ci sia un infinito spazio di azione tra l’uscita e il ritorno alla vita, e il prendere in giro le persone…

      Esatto. Tutto il resto è noia

  • cossora, 18 Marzo 2022 @ 11:23 Rispondi

    II penso che il chiodo, salvo finire accidentalmente nel mirino di un killer, sia un ruolo che tutti interpretiamo a insaputa una miriade di volte nella vita e a diverse età. Del tutto inconsapevolmente tra l’altro. oppure, se ne prendiamo consapevolezza, lo capiamo dopo, senza drammi.
    Diciamo una volta per tutte che il 90% dei drammi che si fanno dopo deriva da problematiche personali che si riversano sull’amante/amato (non ingenuo, ma nemmeno unico protagonista di fatto).
    Il punto sta nell’iniziare. Ho amiche che si iscrivono a qualsiasi app di finte camminate (per incontrare uomini) ma se parli di meetic o tinder .. orrore!
    C’è un sacco di obsoleto perbenismo ed ahimè un primato femminile.
    Perbeniste che ovviamente se si innamorano dello sposato e questo non si separa, fanno il dramma di cui sopra.
    Il vecchio ‘chi è causa del suo mal pianga se stesso’ ci azzecca SEMPRE!
    Dovrebbero insegnare alle femmine a prendersi responsabilità delle ‘voglie’ che hanno e fregarsene del giudizio altrui, non a stare attente ai narcisisti.
    Il narcisista se sei ben strutturata da giovane non attecchisce perchè si stufa prima, lo capisce subito che gli ci vorrebbe troppo tempo e che il risultato non sarebbe sicuro.

  • Molly, 18 Marzo 2022 @ 09:30 Rispondi

    “Usi una persona se le dici che sei innamorata e non lo sei, che lascerai tua moglie per lei e sai che non lo farai o non sei sicuro di farlo, se condividi sogni e promesse che sai impossibili“

    Non mi sembra @Ale che tu ti esprima così con @Dani che finge di essere innamorata, finge di essere single etc.

    Perché con lei sei meno giudicante? Forse perché è una donna? O forse perché invece di sparare giudizi a zero si ha la possibilità di capire, attraverso i suoi racconti, cosa ci può essere dietro a certi comportamenti?

    • alessandro pellizzari, 18 Marzo 2022 @ 15:18 Rispondi

      Dani ha un grave disagio di competenza psicoterapeutica e/o psichiatrica ed è la benvenuta qui se chiede aiuto alle lettrici. Molly se non capisci neanche la differenza fra una situazione come quella di Dani e altre e parli sempre e solo della tua granitica coerenza esprimi solo il tuo problema con le amanti di tutto il mondo in quanto tali.

  • Hara, 18 Marzo 2022 @ 09:04 Rispondi

    @ragazze io non capisco… da quando flirtare è diventato sinonimo di usare? Conoscere qualcuno non è prendere in giro, andare a cena fuori non è sinonimo di fare sesso, corteggiare qualcuno o essere corteggiate non è sinonimo di essere innamorate. Veramente non capisco perché pensate di prendere in giro la persona con la quale andate a prendere il caffè o un aperitivo? Di cosa avete paura di illudere? Non avrei nulla da eccepire se mi diceste di non essere emotivamente disponibili ma anche in tal caso uscire con qualcuno non è nient’altro che uscire! Forse siamo noi che ci prendiamo in giro da sole e ci illudiamo di incontrare il principe azzurro, senza in realtà aver voglia di conoscere davvero l’altro

  • SUNFLOWER, 18 Marzo 2022 @ 08:49 Rispondi

    @alessandro quando dici “Usi una persona se le dici che sei innamorata e non lo sei, se condividi sogni e promesse che sai impossibili” riassunto perfetto di quello che è successo a me in quasi 4 anni, alla fine mi sono resa conto che tra di noi ci sono state sempre e solo tante parole, sogni grandiosi ma nient’altro. Fatti in pratica…nulla e anzi i fatti reali e concreti sono stati peggio del nulla, ovvero bidoni e azioni mancate all’ultimo minuto. Ho finalmente aperto gli occhi su chi è lui veramente e anche se con tanta difficoltà ogni giorno mi prometto di non tornare indietro è difficile perchè i momenti che mi ha fatto vivere comunque sono stati molto intensi e continuano a riaffiorare, per questo penso che prima di un chiodo ci sia un forte bisogno di disintossicazione

  • Azzurra, 18 Marzo 2022 @ 08:47 Rispondi

    @Ale tu ed @Elle mi avete preceduta. D’accordissimo con voi. Le maschere non piacciono a nessuno, e usare una persona è tutt’altra cosa! Come ben dici tu, usare una persona è dirle ti amo, ma non la ami, è dirle lascerò mia moglie, ma già sai dall’inizio che non lo farai, è condividere sogni e progetti e non metterne in pratica nessuno perché ti serve solo per raggjungere uno scopo. Le maschere sono altro e chi le ha subite sa cosa significano e non le metterebbe mai in atto a sua volta. Faccio un esempio, se io fossi libera e dopo tutto quello che ho passato col mio ex mi interessassi ad una persona, provare ad uscirci, a vedere se riesco a lasciarmi andare, ad apprezzare la sua compagnia ecc. non significa che la sto usando perché l’interesse di base c’è poi se non ci riesco non sarà un trauma per lui che mi conosce appena, al quale non ho promesso niente semmai una delusione, ma non c’è premeditazione.

  • elleelle, 18 Marzo 2022 @ 08:27 Rispondi

    @Ale
    Proprio così, usi una persona quando menti per ottenere qualcosa, fondamentalmente.
    Io sono stata usata dal mio ex, che ha mentito dicendo di amarmi anche se non era vero. Non sono stata usata dall’uomo con cui sono uscita qualche mese fa, né io ho usato lui. Dopo un anno di messaggi saltuari, siamo usciti una sera in un locale. Non è successo niente dal punto di vista sessuale e poi è finita lì.
    Nonostante quello che si vuole far credere alcune volte qui sul forum, le relazioni nascono tutte più o meno allo stesso modo: una persona ti interessa, cominci a frequentarla, qualcosa può nascere e svilupparsi oppure la relazione finisce.
    Non c’è differenza all’inizio tra una relazione che diventa matrimonio e una che non lo diventa, anche perché il matrimonio è un costrutto sociale e non è garanzia di niente a livello emotivo e di serietà nel rapporto, altrimenti non saremmo qui. C’è addirittura chi si sposa senza sapere davvero chi ha sposato, chi si sposa la prima persona che incontra e che gli dedica attenzione, chi lo fa per soddisfare la famiglia ecc.
    Credo che sia rarissimo che una coppia nasca con intenti da subito seri e volti al matrimonio, a meno che non si sia in un contesto altamente religioso o di matrimonio combinato. Per gli altri, è comunque un terno al lotto, ogni nuova coppia ha la stessa possibilità di riuscita, anche una coppia nata da una situazione iniziale di “chiodo scaccia chiodo”.
    L’importante è darsi la possibilità. Tante coppie di amanti avrebbero la stessa possibilità di funzionare e diventare un matrimonio (ipotizzando che questo sia il nostro indicatore di “successo”) se non ci fosse alle spalle un costrutto sociale molto forte che impedisce il cambiamento.

  • elleelle, 18 Marzo 2022 @ 07:37 Rispondi

    @Ale
    Sono d’accordo con te.
    Quando una relazione finisce, bisogna mantenere la capacità di rimettersi in gioco e questo comporta anche uscire con persone che ci ispirano qualcosa (attrazione, simpatia ecc.) per riscoprire il nostro lato emotivo.
    Secondo me non vuol dire usare una persona, vuol dire aprirsi di nuovo alla possibilità di conoscere qualcuno e di avere una relazione.
    Lo si fa da sempre e se non funziona, pazienza, si riprova.
    Secondo me usare una persona è molto diverso e comunque, se proprio vogliamo essere fautrici del rigore morale e del perdono, dovremmo riconoscere che anche chi usa gli altri non è perfetto, che magari ha traumi nel suo passato, che può cambiare, che può pentirsi ecc. Altrimenti il perdono diventa un gesto strumentale volto solo a una persona e a una situazione di nostro tornaconto, mentre tutti gli altri vengono giudicati duramente.
    Se si espongono valori così elevati, ma non si è buoni e comprensivi con tutti, bisognerebbe ammettere la poca linearità del proprio comportamento.

    • alessandro pellizzari, 18 Marzo 2022 @ 07:57 Rispondi

      mantenere la capacità di rimettersi in gioco e questo comporta anche uscire con persone che ci ispirano qualcosa (attrazione, simpatia ecc.) per riscoprire il nostro lato emotivo.
      Secondo me non vuol dire usare una persona, vuol dire aprirsi di nuovo alla possibilità di conoscere qualcuno e di avere una relazione.
      Lo si fa da sempre e se non funziona, pazienza, si riprova.

    • alessandro pellizzari, 18 Marzo 2022 @ 07:58 Rispondi

      Usi una persona se le dici che sei innamorata e non lo sei, che lascerai tua moglie per lei e sai che non lo farai o non sei sicuro di farlo, se condividi sogni e promesse che sai impossibili

  • Nina, 17 Marzo 2022 @ 22:57 Rispondi

    @molly io spesso con te non sono d’accordo però su questa cosa del chiodo sì. A me dopo essere stata usata l’idea di usare qualcuno anche in maniera innocente fa ribrezzo. Comprendo tutte le motivazioni e i distinguo ma già chiamare una persona “chiodo” preventivamente la trovo una cosa abbastanza disdicevole. Cioè al di là di tutto, a noi piacerebbe essere considerate un chiodo? Ovviamente no, e allora vale sempre la legge aurea del “non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te”. In questo caso non parlerei di rigore morale ma di correttezza. Ma proprio l’ABC della correttezza. Opinione personalissima ovviamente rispettosa del padrone di casa.

    • alessandro pellizzari, 17 Marzo 2022 @ 23:43 Rispondi

      Ma chi usa chi? Nn esageriamo. Chiodo è un termine antico come il mondo basta con il noioso correct

  • Hara, 17 Marzo 2022 @ 21:10 Rispondi

    sai @Ale non devi meravigliarti, mi sono resa conto che qui comunque ci si rivolge ad un parterre prevalentemente ancora emotivamente ferito, chi ne è uscito valuta il peso delle parole in maniera diversa da chi ne è ancora coinvolto. In più c’è chi non frequenta senza secondi fini, mi sembra di aver capito che ci sono alcune di noi che non si sono mai date questa possibilità e non sanno lasciare lo spazio per una esperienza in più. Hai messo l’accento sul frequentarsi che poteva lasciare aperta la porta a qualsiasi tipo di evoluzione e va da se che la cosa deve essere chiara ad entrambi i convenuti. Non credo che sia il caso di uscire con qualcuno innamorato di noi perché sarebbero
    Solo problemi in più che ci creeremmo! Deve essere una frequentazione che ci faccia
    stare bene perché altrimenti ci si forza ed è inutile, non si guarisce da niente, non si dimentica nessuno, ci si forza ed è inutile

  • Molly, 17 Marzo 2022 @ 18:10 Rispondi

    Pensa @Alessandro che penso sia PROPRIO il mio rigore morale che mi ha permesso di perdonare.

    Ti sei mai chiesto perché sono quasi sempre quelli che tradiscono che hanno paura e non raccontano di aver tradito perché LORO PER PRIMI NON PERDONEREBBERO e per questo credono che sia impossibile farlo? Chi tradisce dovrebbe sapere che non si è perfetti, che si è esseri umani fragili. Eppure lo accetta solo di sé! Io mi aspetterei da chi tradisce maggiore apertura mentale e invece… proprio lí ho incontrato rigidità. Non è sorprendente la psiche umana?

  • dani, 17 Marzo 2022 @ 17:17 Rispondi

    Ma pensa che per me ogni uomo che mi scopo lo faccio di istinto perché spero sempre che uno scacci quello di prima .
    Scaccio il chiodo per farmene un altro è un altro ancora poi li tengo alcuni in ballo così per non restare a secco. Non riesco certo a vedere un uomo solo per un caffè senza sesso non scarico il mio malessere.
    Non riesco molto a capire questo metodo ,ma anche è vero che non ho mai vissuto una vita stabile non credo possibile amare nessuno è tanto meno che gli altri mi amino
    Evito di stare in amore che poi intanto va sempre a finire che poi mi tradiscono poi mi abbandonano allora meglio fare sesso fare finta di giocare agli innamorati solo per alcuni con cui passo qualche ora per qualche mese.
    Poi intanto sicuro mio marito mi tradisce e ho sempre così paura di restare sola.Così per me questo metodo è quello del chiodo scaccia chiodo
    Ma il chiodo che ho piantato nel cuore così sanguino dentro la mia vita fatta di chiodi .

  • Molly, 17 Marzo 2022 @ 12:03 Rispondi

    Io trovo PROFONDAMENTE sbagliato frequentare una nuova persona con lo scopo di dimenticarne un’altra.

    Se fossi invitata da una persona che mi USA a quello scopo, lo manderei a stendere se lo scoprissi. Certo poi se uno sta zitto e mi fa credere diversamente.., siamo sempre lì, a me le maschere NON PIACCIONO.

    • alessandro pellizzari, 17 Marzo 2022 @ 16:41 Rispondi

      Molly Il tuo rigore morale fa sembrare impossibile il perdono di tuo marito

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.