Home » Amanti » il chiarimento finale

il chiarimento finale

Il chiarimento finale ti serve davvero?

img_8903

 

Il chiarimento finale serve o fa peggio? 

Lui ti ha lasciata dopo aver giurato amore e poi è sparito o perché beccato dalla moglie o perché non si sa (di solito ha un’altra considerata meglio di te o semplicemente si è stufato ma non ha il coraggio di dirtelo): serve un chiarimento finale o no? 

Un chiarimento finale dove lo metti con le spalle al muro su cose tipo “il mutuo e i figli c’erano anche mentre mi scopavi e giuravi amore un anno fa” ci sta ma serve solo a te perché lui è spesso in malafede dall’inizio o comunque non è disposto a dire mai la verità, neanche alla fine.

 

Lui quando giura amore tre volte su 4 ha la rata del mutuo in tasca e la foto dei figli nel portafoglio, non la tua. Per carità i figli sono sacri ma dillo  subito! Invece no.

 

Il chiarimento finale Serve a te per sfogarti e per chiudere definitivamente .

 

Attenta però : se lo fai per avere una speranza e sentire una buona parola lui probabilmente  ti abbindolerà di nuovo con un mucchio di parole e zero fatti e tu soffrirai il doppio quindi pesa bene questa scelta. Oppure ti dirà che ti ama ma… ciao ciao. Sei pronta a questo?

Il chiarimento all’uomo non serve quasi mai perché se ne frega delle “ragioni e delle palle che ha detto” e ha già deciso e al massimo conta altre balle per rifarsi un giro. A te serve? No di sicuro se covi la recondita speranza che un ultimo incontro lo faccia rinsavire. Altra facciata contro il muro della moglie o del suo non amore.

Il silenzio totale invece vince sempre: o torna in ginocchio o ti da la prova finale che non era alla tua altezza. Il codice del silenzio vince sempre

 

sincerely yours

 

commenta qui sotto o scrivimi a anpellizzari@Icloud.com


654 commenti

  1. @Caro Alessandro
    Non fa na piega il tuo articolo
    E in effetti è proprio così
    Indipendentemente dal tipo di ex lui non cambia affatto la validità per noi stesse di chiudere in vero silenzio sparire e basta

    Però,questa è la buona teoria e luce da seguire e perseguire sempre

    Poi la realtà come accade quando da innamorate si soffre per la evidente stronzaggine improvvisa del ex ecco che sta umano voler capire che czspita sia successo

    Il repentino sparire o lasciRe che lo si faccia noi
    Bè destabilizza e quindi scatta la umana voglia di dirgli minimo due parole

    Certo verissimo che non soltanto non servono a nulla e l’ex di qualunque tipologia mai ci rispondera alle nostre giuste domande
    Quindi è sicuro farsi del male da sole

    No bisogna che ognuno trovi in sè il suo metodo per voltare tutto pagina strada vita
    Che sia un chiodo chiodino che sia piangere sfogarsi uscire bersi un magnum milledimato mabpure un Prosecco va bene
    Che sia mangiarsi 3 kg di fritturina di pesce e relativi bottiglioni

    Insomma se la cosa è temporanea è sicuro meglio che perder tempo con la merdaccia ops,pardon ,Ex in oggetto
    Oggetto di vaffa

    E allora che sia in un cantiere operaio appeso
    O al mare un bel megabagnino
    Che ci salva salendo a bordo del batchino a remi mio di 3 metri e dodici

    Va tutto benissimo!!!
    Grazie Caro Alessandro ,mi si illuminano gli occhi quando scritto
    Alessandro Pellizzari HA PUBBLICATO

    UAUUUUUU!
    Subito a leggerti
    A risponderti con limmancabile
    UOMOTESORO❤️

  2. Quando è stato scoperto abbiamo avuto un chiarimento finale, almeno pensavo, lui deciso e fermo che doveva recuperare ma non con la moglie, ma ‘la moglie’!!
    Poi sono seguiti un sacco di chiarimenti …. Non chiari!!
    Ogni volta che ci si trova il discorso cambia …. Mai la stessa cosa, mai lo stesso pensiero, mettendomi spesso in confusione.
    Quindi il chiarimento non c’è mai stato!!
    E me ne rendo conto leggendo questo articolo.
    Grazie mille come sempre.

      • Sono d’accordo!!
        Lei c’era, c’è e ci sarà sempre.
        Il primo chiarimento finale lo avevo chiesto io ….
        Poi il resto dei chiarimenti, se così si possono chiamare, li ha sempre iniziati lui, che poi con quello che mi dice ogni volta non capisco mai dove vuole parare.
        L’ultima volta con il suo ‘come va?’ gli ho risposto seccata …. Sempre interessato alla mia vita privata ….
        Poi mi sento in colpa, e penso ‘forse gli dispiace solo per me’, troppi anni che ci conosciamo.
        Va bhee …. Passerà!!

    • Ma che vuoi spiegare…ad un verme del genere devi solo tirargli un calcio nelle bip bip e rimandarlo dalla moglie fornita e contenta. Tu non sei obbligata a sopportare un individuo simile.

      • Con certe persone non serve chiarire….basta dare la morte civile. Che devi chiarire….?!? Più chiaro di così? Oltretutto da vigliacco e presuntuoso egocentrico ed egoista quale è, inventerà bugie su bugie. Rimandalo dalla moglie…che se lo tenga lei una croce simile, visto che se l’è sposato pure. Grazie a Dio che non é toccato a te un marito del genere. Pensa che stillicidio…

  3. Grazie per questo post, Alessandro: capita proprio a fagiolo. Rimuginavo giusto sull’ opportunità o meno di un bel discorsetto di chiusura, visto che sono quasi due mesi che non si fa più vivo. Tanto per mettere i puntini sulle i, fargli capire quanto è stato egoista e di quanto la sua parola valga meno di un soldo bucato. Ma è l’orgoglio che mi frena. E forse è meglio così.

    • Ma sai quanto gliene frega? Tu invece lo rivedrai con tutti gli effetti collaterali annessi. Se lo fai per recondite speranze sarai delusa

  4. Ciao Alessandro,
    Interessante come sempre i tuoi articoli.
    In altri tempi avrei detto che si, è meglio averlo il chiarimento finale.
    Ma a mente lucida penso che non serva a nulla, sia perché i fatti hanno parlato da soli e lui è rimasto lì dov’era dall’inizio sia perché è ancora un modo malsano per noi amanti per soffrire ancora.
    Ha chiuso lui o noi con tutte le cavolate del caso.
    Meglio soffrire in una botta sola che all’infinito.
    Ti abbraccio

    • Il chiarimento all’uomo non serve quasi che se ne frega ha già deciso e al massimo conta altre balle per rifarsi un giro. A te serve? No di sicuro se covi la recondita speranza che un ultimo incontro lo faccia rinsavire.

  5. Alla fine… cosa non è chiaro visto che la situazione parla da se? Cosa occorre spiegare a parole quando i fatti sono così manifesti?

  6. Grazie Alessandro per questo nuovo, articolo che come sempre ci aiuta a capire un po’ di più che il silenzio e il non contat sono l’unica strada da seguire, per stare bene e guardare ad un vero amore che ci ami veramente senza ma..
    Il mio ex la settimana scorsa si è palesato con un lunghissimo messaggio, pieno di scuse e di pentimento per come si è comportato con me.
    In questo messaggio mi racconta la sua redenzione..sta facendo volontariato, ha lasciato la moglie, e sta facendo un percorso terapeutico.
    Un’altro uomo da quando io ho deciso di lasciarlo e di non avere più contatti con lui. ( quasi quasi ci credo ), non credo a mezza parola e questa è solo una manipolazione per riavvicinarsi.
    Se invece fosse tutto vero, sono contenta per lui e se sono stata io il motore di tutto questo cambiamento ne sono felice, almeno questa storia a portato qualcosa di buono.
    In questo messaggio aggiungere che lui per me ci sarà sempre per qualunque cosa “ mi è venuta in mente come avresti risposto tu Ale, ti mando gli estremi del mio cc fammi un bonifico”
    Io non gli ho risposto, perché l’unica risposta sarebbe stata questa.
    Io se mai avrò bisogno nella vita chiederò una mano alle persone di cui mi fido, lui da tempo non è più fra questi.
    Un abbraccio a tutte/i

    • Ma poi invece di fare pellegrinaggi terapia cammini e santuari non può semplicemente andare a vivere con te? Chi tramuta le cose semplici in complesse è perché non le vuole fare

      • È proprio quello che penso anch’io, però non vuole lasciare la presa perché comunque io gli piaccio ma senza troppo impegno.
        Peccato per lui che io sono una donna impegnativa!
        E amo le cose semplici come un’amore vero che non si crea degli ostacoli inesistenti come ha sempre fatto lui.
        La vita è già troppo complicata per farsi dei problemi quando non ci sono.

  7. Proprio cosi Alessandro , provato sulla mia pelle. Il chiarimento serve a lui per non chiudere o alimentare il suo ego e a noi per continuare uno stillicidio emotivo. Io tutte le volte che ho voluto il chiarimento è stato motivo per non chiudere. L’ultima volta abbiamo discusso sul momento, gli ho detto quello che mi veniva in mente, mi sono sfogata istintivamente…poi ho chiuso. Un taglio netto senza ripensamenti.
    Bell’articolo!!!!!grazie Ale

  8. Io gli ho scritto un lungo messaggio il cui sunto era più o meno era: “Hai raccontato balle a me e a lei, io ti ho sgamato e sta’ sicuro pure lei, ora smettila di far soffrire la tua ragazza, so che sei meglio di così”. Non servirà a niente dici? Probabile, ma un tentativo andava fatto, è ancora così giovane…
    Fargli vedere le mie lacrime però mai.

      • Comunque a volte il confronto può essere cosa buona e giusta… Anni fa andai a ricercare un tipo che aveva fatto ghosting e lo sverniciai per un buon quarto d’ora: fu liberatorio. Alessandro, dovresti scrivere un articolo su quei simpatici soggetti che messi di fronte alle loro responsabilità si difendono con un: “Sei te che ti eri fatta i film” (quando non è vero). È devastante per l’autostima di una giovane donna che ancora non sa quanto possano essere bugiardi gli uomini…

          • Comunque anche a me è successo di sentirmi rigirare la frittata. Non basta che già la nostra autostima si è disintegrata (a chi più, a chi meno), dobbiamo pure sorbire sti cretini che ci fanno credere di essere noi il problema.
            Cioè, il problema siete voi cicci belli, mica noi.
            Anche perché noi le palle ce le abbiamo.

  9. Io di ultimi chiarimenti ne ho avuti una decina, sempre seguiti da ritorni. Se si vuole chiudere bisogna chiudere e basta. Meglio una bella lettera e poi sparire. Ma io alla fine non avevo più voglia nemmeno dell’ultima lettera. La psicologa suggerisce di scriverla comunque ma poi di bruciarla. Tanto serve a noi non a loro.

  10. @ricomincio da me il mio uguale!!! È entrato in una fase peace and love in cui fa terapia e ha risolto tipo in due settimane tutti i problemi della sua vita..io sinceramente non ho gradito la comunicazione. Sembra quasi che abbia risolto tutto proprio ora che io non ci sono più dopo che mi sono beccata tutti i suoi guai x anni..

  11. Grazie Ale. Se posso aggiungere un pezzo… Spesso nei chiarimenti provano anche a rigirare la frittata dando a te anche colpe che non hai.

  12. Si Alessandro hai ragione..ma quanta amarezza nel sentirlo tutto brillante ora dopo che con me era sempre una lagna.. almeno adesso x lagnarsi paga qualcuno.. però io sinceramente mi sento proprio cretina e non ho voglia di ascoltare la sua rinascita..bastava andasse in terapia quando stavamo insieme..

  13. Esito della spedizione della fotografia in cornice?
    Una mail sua dopo due gg, un cliché, contiene tutte le frasi riassunte in molti articoli degli uomini descritti qui nel blog.
    La prima sensazione?
    Se non li avessi letti la mia mente avrebbe costruito un film, invece mi sono fatta una risata…
    L’uomo lavandaio, quello che cerca di ripulirsi i panni per il suo apparire in ordine ma sotto c’è tutta la croffa…brrrr che schifo!
    Le spiegazioni servono solo a loro stessi per quanto sopra.
    Grazie Alessandro!

  14. Chiarire ciò che già si sa mi pare davvero uno spreco di vita e di dignità.
    Io dopo la separazione sto vivendo un periodo di vera rivoluzione interiore. Non mi accontento più e star soli al sole è molto meglio che star in due (a volte) nella nebbia .
    Certo non rimpiango nulla ma sono cambiate molte cose in me verso l’altro. Sinceramente non credo di voler farci una storia regolare in questo momento. Sto così bene, sono così serena. La storia irregolare? In me ha assunto una valenza da “vabbè , evitiamo”.

  15. Tutto vero, credo che spesso dietro la richiesta di chiarimento ci sia un’ultima speranza che ritorni sui suoi passi.
    Davvero umiliante.
    Se vi viene la tentazione di chiedere un chiarimento, fate prima tappa in un outlet e vi passa!!!!

    • E tu @ Lei che fai ?
      Visto da ciò che scrivi non mi sembra che ci sia più tanto entusiasmo da parte tua perchè sei tu che conti nel senso del riuscire ad amare te stessa

      Non mi pare che tu ti senta na meraviglia di situazione ibrida

      Credo se fossi in te metterei in chiaro tutto e con tutti e se non sai che fare almeno prenditi tu da sola una pausa e vai al outlet
      E dove ti piace di più

      Manda a casa sua il tuo amante
      Parla chiaro a tuo marito e a tuo figlio

      Credo che sarebbe certamente il modo oggettivo migliore di amare te stessa

      Se ci fai caso chi qui ha fatto ordine in se e a casa propria
      E sta sola con figli pure

      Mi pare veramente soddisfatta di se stessa
      È questo secondo essere riuscite a tirare fuori le proprie vere energie

      Coraggio Lei non cruogiolarti nei soliti cliché
      Che ormai sei vecchia che è tardi ormai
      Che tuo figlio soffre o se ne frega e così tuo marito

      Prendi in mano la tua vita e Vivi la vera te stessa

      Puoi farcela di sicuro hai tutti i tuoi talenti!!
      Forza Lei,fai ordine nella tua vita!!!!

  16. Agli uomini, come detto, non serve a niente il chiarimento finale. Fanno sempre prima a sparire, da codardi.
    Tanto vale ripagarli con la stessa moneta.

  17. Buongiorno e grazie per questo nuovo spunto di riflessione.
    Noi siamo nella fase più brutta. Tre anni tondi. Tutti gli entusiasmi dei primi mesi sono sfumati naturalmente, colpi di testa non sono più pensabili ma solo ragionamenti strutturati, ma noto anche un pò di stanchezza da parte di entrambi. Mi rompo profondamente le balle di confrontarmi per un chiarimento finale ma sparire nel nulla mi sembra infantile. Gli ho detto l’altro giorno un lasciamoci secco ma apriti cielo. Mi sento in un vicolo cieco, aiutatemi ad uscirne, non ho più la lucidità nè la voglia di capire, analizzare.

    • Sparire nel nulla è infantile per lui che vendeva promesse, per te è il coperchio di una fossa che va chiusa

      • Hai ragione. Rimando, rimando, romanticamente una storia che sono io la prima a non saper più gestire. Oltre che una fossa è stato il vaso di Pandora, a cui ora devo rimettere il coperchio.

  18. Bhe il mio ce l ha fatta a venire a vivere con me dopo tre anni, per poi sparire senza dirmi niente dopo nemmeno due mesi e continuando telefonicamente a dirmi che sarebbe tornato appena sistemate tutte le cose, si con la sua compagna e a casa sua però.
    Colto in fragrante in un uscita casuale per un caffè …piu sentito da allora

  19. @happy porca miseria. Ti aggiungi al piccolo ma tragico gruppetto di quelle il cui amante è pure uscito di casa, voi persino convivenza (io me la sono risparmiata) con poi rientro a ovile. Io ormai sono rassegnata ma certo che sulla base di esperienza di alcune di noi nemmeno più uscita di casa garantisce niente..che botta..tu come stai Happy? La tua storia ha dell’incredibile..

    • @Nina a dire il vero non sono mai stata sicura che lui avesse chiuso totalmente ” a casa”, me lo sentivo e questo ha influito su ogni cosa….poi vuoi mettere la comodità di restare a casa tua dove hai vissuto per dieci anni facendo quello che volevi e sapere che qualsiasi cosa fai cadi sempre in piedi?
      Se io lo avessi lasciato sarebbe rimasto in mezzo alla strada…eeee evviva la comodita’.
      Cmq é stata una botta, piu che altro la vigliaccheria che non meritavo assolutamente…ho fatto il possibile per farlo stare bene, ma la verità é che non mi fidavo!!

    • Lui ha gestito due relazioni parallelamente, non ho mai vissuto da amante, tutto alla luce del sole, ma io non accettavo che vivesse con un altra donna

  20. E comunque questi come altri che fanno marcia indietro dopo aver scoperto separazioni con addebito o altro li trovo pure peggio di quelli che non si smuovono..ti portano a crederci e poi..ciao! Torno a pensare che la migliore arma sia il sesto senso. Io ho sempre saputo che ne sarei uscita male. Ho voluto scommettere anche x orgoglio e ho perso.

    • Io non ci credo che lo scoprono dopo. Uno va prima di uscire a informarsi dall’avvocato nessuno esce prima di aver fatto questo passaggio

      • Concordo con Alessandro, il mio ha fatto marcia indietro appena ha parlato con l’avvocato. Ha preferito rimanere con il portafogli pieno.

    • @Nina cara vado avanti con giorni si e giorni no
      In effetti vivo un poco incasinata infatti perdo le cose
      Tipo le chiavi della macchina senza più trovare la copia!!

      Non ti dico oggi sto in mezzo a un mucchio di Zeta maiuscole
      E cioè incaZZZZZZ…… nera

      Forse per questo scrivo meno ,oppure scrivo male e meno male che Caro Alessandro ci pensa lui a regolarmi nelle mie espressioni a volte troppo troppe

      Mi sento troppo qualcosa
      Qualcosa di troppo tutto
      Forse quando si vive un forte cambiamento si sta peggio
      Emotivamente sto troppo fuori
      Non sono qui presente infatti perdo le cose

      Meno male che la mia Forza resiste ancora una volta nella mia vita cerco di vivere e questo è veramente importante

      Ho sentito dei luoghi in cui desidero essere
      Posti sulla terra in cui so già dove andrò per ritrovare me stessa
      Infatti prossimamente partirò in viaggio

      Viaggio sola ,ma adesso ne ho veramente voglia e bisogno
      Di stare da sola o meglio con me stessa in mezzo a grandi spazi
      Luoghi dove le onde si infrangono e almeno possa dipingere il grido
      Dolce amaro dei gabbiani dove l’acqua si ritira ogni giorno
      Per riuscire a scoprire cosa si nasconde sotto nel fondo e poi ritorna sui suoi passi ancestrali ricopre tutto come un manto Protettivo
      Tira su tutto ,le vecchie barche da pesca che stavano sdraiate accasciate dalla immobile tristezza
      Così pronte a ritornare a vivere un giorno di pesca al largo
      Uno squarcio di cielo blu si apre a quel orizzonte che si cerca
      Chissà,forse da sempre

      Profonditá mai raggiunte prima e grandi orizzonti di nuovi colori.
      Senza mai dimenticare il buon pesce e il buon vino!!!!!

      Un grande abbraccio cara Nina,

      Barbablu è una fiaba così piena di diversi significati
      E buone scoperte per se stessi,
      Ogni settimana dopo averla letta e riletta in lingua originale Francese sentivo un personaggio della fiaba e poi ne parlavo
      In terapia ,
      il valore delle fiabe è insostituibile e straordinario moto
      Spontaneo per scoprire a che punto siamo con la nostra guarigione interiore.

      Buona giornata a te cara Nina e a tutti voi!!!

      • Viaggiare da sole è bellissimo! Si imparano tante cose, su se stesse e sugli altri… E poi si può fare tutto quello che ci va, senza compromessi 😛 Ti consiglio di leggere “Io viaggio da sola” della Petrosino, è un libro che a me è servito molto ed ha fatto molta compagnia. Bon voyage, mon amie!

  21. Ariel io non ho intenzione di avere chiarimenti.
    Col mio amante non voglio prospettive future, la situazione è troppo complicata, lui è troppo complicato.
    A casa mia le cose vanno sempre peggio. L’atteggiamento egoistico di mio figlio, da perfetto figlio unico viziato, ci porta a discussioni continue. Mio marito è molto permissivo, d’altra parte è stato figlio unico viziato anche lui.
    Ma appena minaccio di andarmene, il padre fa la ramanzina al figlio e tutto rientra nei ranghi.
    Sanno benissimo che tutto quello che faccio, non lo faccio più per amore ma solo per dovere.
    Mio figlio ha lo stesso atteggiamento di mio marito: prende tutto, ma se gli chiedi qualcosa è sempre mal disposto.
    Gran parte della colpa è sicuramente anche mia, ho sempre dato anticipando i loro desideri.
    Non hanno mai dovuto chiedere.
    Ma ora il pozzo si è prosciugato. Per entrambi.
    Io me ne sto in questa situazione di mezzo, di sicuro starei meglio da sola.
    Ma economicamente non posso permettermelo.

    • Cara @Lei
      Ti sento in progresso verso la tua vera soluzione per te stessa
      Che non credo possa essere quella di restare nella nebbia in cui ti trovi per un fatto economico

      Non voglio essere fraintesa ovvio che l’aspetto economico possa a volte ostacolare le nostre scelte migliori,

      Però credo che alla fine prevalga la spinta naturale a scegliere di amare se stessi e chiaro oggettivamente non è il danaro che ci da l’amore e rispetto verso noi stesse

      Cert il danaro aiuta molto a vivere meglio da un punto di vista pratico ,ma mai sono le cose esterne a noi stesse quelle che ci danno la giusta sensazione di ripsettare se stesse
      E vivere in ombra triste un rapporto conflittuale con il proprio marito e figlio non è amarti affatto

      Non sono le cure di bellezza i circoli gli abiti firmati i viaggi lussuosi che possono dare la felicità e soddisfazione di sentire che la propria Dignità di Donna sia ben salva e a pieno diritto di vivere nel luogo fisico staccarsi dal ombra in cui vivi da così tanto tempo

      Cara @Lei la tua forza e coraggio sono quelli di renderti libera dal DOVER SERVIRE tuo marito e pure tuo figlio ormai adulto

      No servire così gli altri sa di farsi condizionare da chissà quale antico laccio
      Essere Forti non è restare a volte occorre
      Volare Rischiando tutto

      Stai progredendo cara Lei già così ti sento far ordine in te stessa almeno nel capire i tuoi perché

      Ti incoraggio tanto perchè nessuno ha il diritto di piegarci senza rispetto della propria essenza e luce di nascita che resta vitale ,questa si,
      Per vivere esprimendo fino in fondo i propri talenti conosciuti e che per potersi esprimere hanno bisogno di lasciar andare antichi dolori

      Un abbraccio speciale Cara Lei!!!

    • @Lei ti capisco benissimo!!
      A casa sono abituati che faccio tutto io …. Che mi occupo della casa, dei figli, della spesa, delle questioni economiche, e in più lavoro proprio come il mio compagno!! Tutti viziati e COLPA MIA!!
      Domenica ho fatto una sfuriata tremenda, e ho visto tutti correre …. Da ieri le cose sono tornata alla solita routine!!
      L’amante non c’è più …. Ma è ancora presente come figura di ‘amico’!!
      Venerdì ho provato con il cds, ma nulla …. Durato fino a ieri …. Lui perso in questo mio comportamento e io confusa in un atteggiamento che non sentivo mio ….
      L’unica cosa che vorrei?? Andarmene per un po’da tutto e da tutti!!
      Scusa dello sfogo ma sei capitata a ‘fagiolo’!!

      • Dispersa anche io ultimamente penso che sarebbe bello andare via 3 gg da sola senza di lui senza mia figlia. Sola! Io, il mare, un libro e qualche massaggio! Ma non saprei bene come giustificare la cosa..

        • Giustificare?! “Ho bisogno di stare un po’ da sola” non basta? Mi pare che il gentile consorte quando aveva bisogno i suoi spazi se li sia presi… Pure troppo…

          • Concordo con Alessandro…tutte queste domande non sono normali. Non bisogna avere paura di rivendicare i propri spazi, nel rispetto della relazione con l’altra persona, vanno comunque coltivati e basta…senza dover giustificare che se ne ha bisogno o si vuole stare da soli.

        • Perchè non ne abbiamo il coraggio!!
          A volte fatico a trovare i miei spazi …. Per non deludere nessuno …. Perchè ‘come farebbero senza di me??’
          Anche la semplice uscita con un’amica diventa un’impresa ….
          Dove vai? Chi c’è? A che ora torni? …. Mi passa la voglia …. e che sto migliorando in questo.
          Tutto nella routine ….
          Ma dovrebbe essere: vado perchè ne ho bisogno …. Non è egoismo!

          • Dispersa non scherziamo
            Un’uscita con le amiche? Le domande? Come fanno semnza di me… PER TRE ORE?? ma anche giorni…
            donne riprendetevi la vostra vita!

          • Allora addirittura domande sull’uscita serale magari no.. ma non ricordo se tuo marito abbia saputo o meno del tuo tradimento.. in quel caso ci sta che sia preoccupato quando esci di casa, no?

        • Ma io credo che si possa dire serenamente che si ha bisogno di staccare e trovarsi un po’ con se stesse.
          Non ci vedo nulla di male.

        • Scusa white perchè non sai come giustificare? e’ questo il problema? o di lasciare il marito a casa? Su coraggio prendi e parti!

        • Perché dovrei spiegare a una quantità di gente, mia figlia, mia madre, la mia dipendente. Dovrei spiegarlo a mio marito e pensa te che in sta merda di situazione non voglio turbarlo.. oggi sono scoppiata a piangere, lui mi ha raggiunta nella mia stanza all’improvviso e mi ha visto, e mi sono sentita in imbarazzo.
          Ieri sera mi è uscita una battuta infelice, di quelle che si fanno per ferire l’altra persona, lui ci è rimasto male, pur non lamentandosi. E io mi sono sentita una merda, in colpa. Io!

          • Cara White, apprezzo il tuo impegno nel voler tenere in piedi il matrimonio, ma ti faccio sommessamente notare che oltre un certo limite è accanimento terapeutico… Occhio che la depressione è dietro l’angolo. Prenderti un po’ cura di te in questo momento non solo è sacrosanto, ma anche necessario, perché se stai male tu poi vien giù tutto – fanculo i sensi di colpa!

          • White…se posso permettermi di darti un consiglio…
            Non devi necessariamente mostrarti forte e disinvolta in questa situazione. Nè tantomeno devi preoccuparti se ogni tanto ti scappa la battuta infelice. Penso che tu debba tirare fuori tutto e che tuo marito, in questa fase, può solo capire.
            Non sarà il tuo caso ma a volte tante di noi donne per paura di perdere o di allontanare l’altro che non sentiamo nostro fino in fondo ci armiamo di carattere e personalità che non ci appartengono. Ci preoccupiamo oltremodo di non ferirli, ci sforziamo di comprenderli per tutto e in tutto, diamo troppo. Troppo.
            E non sempre é la via giusta e sana da percorrere.

          • Scusami White ma cosa dovresti spiegare? Non parti mica con un altro uomo………. a tuo marito non pensarci proprio come ha fatto lui in altri momenti…… non lo so mi puzza un po’ di scusa inconscia per non dover lasciare il campo qualche giorno. Non hai un’amica con cui partire?

          • @Franca si, non sarà il mio caso ma un po’ si.. a volte mi sembra di camminare sulle uova.
            Guardò mio marito che si comporta come un uomo che indubbiamente mi ama. Se finge merita un oscar. Mi chiede fiducia, mi chiede di credergli, mi dice che sarà sempre al mio fianco nella ma ieri giusta. In 10 mesi non ha più fatto nulla che potesse anche solo vagamente essere fuori posto, e il mio unico desiderio sarebbe quello di tornare serena, tornare ad avere la fiducia incondizionata di prima. E a mostrargli che faccio fatica nonostante tutto mi sembra di deluderlo, di deludere quello che stiamo ricostruendo…

          • @White ho letto un articolo molto bello riguardo la fiducia e la tua storia merita esattamente questo. Quando inizi una nuova storia, concedi fiducia ad una persona che non conosci. Fai così, anche perché fino al momento del tradimento pensavo di conoscere quest’uomo e invece non sapevi proprio tutto di lui… Concedi fiducia a quest’uomo sconosciuto col quale stai costruendo una nuova storia d’amore… Risplendi, White Rabbit!

          • @White: La parola “come prima o quanto prima” devi eliminarla dal vocabolario quando lavori sulla vostra ricostruzione. Niente sarà più come prima o quanto prima.
            Niente.
            Non lo dico per scoraggiarti ma invitarti a riflettere. Si riparte da persone diverse e la fatica di ricostruire sta proprio nell’amarsi nonostante questa diversità che prima non sapevi esistesse. Deve essere un amore diverso, nuovo. E anche la fiducia.
            Tu ci stai provando ma non è detto che debba funzionare necessariamente. L’uomo che amavi non esiste più. Ora devi capire se puoi amare quello che è adesso. Non perchè ti dimostra che ti ama e vuole te, non perchè non fa niente di sbagliato ma perchè ti piace, lo ami e lo vuoi così. Non è semplice e credo che la cosa più importante in questi casi è contemplare la possibilità di fallire. E accettarsi per questo.
            Nonostante tutto l’amore che ti dimostra. Devi capire tu che amore hai per lui ora. Non lasciarti condizionare dai tuoi e i suoi sensi di colpa. Sentiti libera. L’amore è anche libertà.

          • White sai cosa sento che sempre è bene essere come ti viene da essere e basta

            E in più mi pare molto naturale tutto ciò che esprimi qui i tuoi dubbi o alti e bassi
            Ma mi pare così logico e normalissimo

            Non vedo per nulla un accanimento affatto secondo me vai benissimo
            E mi pare ripeto naturale che prima di mollare un matrimonio con riconciliazione voluta da entrambi
            Ecco occorre tempo il vostro tempo

            Calma un attimo prima di rompere
            Ce ne passa e ce ne vuole soprattutto quando da ciò che esprimi sei te stessa e lui pure verso di te

            Piuttosto se tu senti di volerti prendere un breve tempo per te stessa e dire chiaro parto un attimo viaggio sola
            Ho bisogno di pensare lontana

            Perché no???

            Forza White ti incoraggio a ritrovarti per ritrovarvi davvero

            Evidentemente lui ti ama e te lo sta dimostrando e tu pure

            Credo che valga la pena fare come fai ed essere esattamente come sei

          • Ragazze, ale, vi ringrazio, davvero. Avete tutti assolutamente ragione, con la testa lo so.. forse è passato troppo poco tempo perché io riesca ad accantonare il passato.
            @Annina non è come pensi, non è che non voglio lasciare il campo, sono convinta di quello che è oggi. Non ho paura che andando via qualche giorno lo rifarebbe adesso, altrimenti ti giuro non sarei qui, non può esistere un rapporto dove l’unica garanzia di fedeltà è averlo sott’occhio 24h al giorno.
            @Franca, @Polly, @Alessandro so bene cosa amo oggi è cosa voglio oggi, lui. Come è adesso. Ed è vero che probabilmente quello che è adesso è il risultato di ciò che è stato in passato. Io non voglio tornare ciò che eravamo prima, vorrei solo che mi abbandonassero le sensazioni negative, il dolore, che non diminuisce affatto, e la paura del futuro, un’altra volta non so come potrei affrontarla.
            Quando riesco ad essere serena è tutto a posto, ci sono momenti in cui non ci penso, ma poi all’improvviso ritornano.. forse davvero devo darmi un po’ di tempo…

    • Lei, questo tuo scritto mi ha colpito. È la prima volta che nomini tuo figlio in questi termini. Mi hai ricordato il mio ex, agli sgoccioli della storia, quando non mi interessava più nulla e si percepiva la fine. Mi colpì che ne parlò così, scazzato e triste proprio, deluso, mentre per tutta la storia di due anni il figlio era stato lo scopo della sua vita e la luce dei suoi occhi, degno un suo piccolo piacere di qualunque sacrificio del padre. Non sembrava lo stesso padre dello stesso figlio.
      Non me ne sono curata molto, ho solo registrato questa anomalia mentre mi salvavo. E oggi mi è tornata in mente leggendoti.
      Però mi sembrano considerazioni molto umane:)

      • @White …. Scoperto dalla moglie ….
        Ma credo che il mio compagno lo abbia captato …. Sesto senso? No semplicemente sono sempre più consapevole che lui c’è passato prima di me, quando mio figlio maggiore era piccolo ….

          • All’epoca avevo un sesto senso …. Poi la giovane età, l’inesperienza …. Ho archiviato il mio dubbio.
            Ora che ci sono passata anch’io, sono comparsi dei ricordi, come dei flash, e il dubbio mi è sorto.
            Lei all’epoca sposata molto giovane aveva deciso di separarsi, il mio compagno quando abbiamo cambiato casa l’ho visto in crisi …. Non se la sentiva di fare il passo della casa nuova …. Lei era presente in molte occasioni quando uscivamo …. Quindi non sò quando io non c’ero.
            Sai cosa? Le cose prima o poi escono allo scoperto …. Sarà per questo della sua gelosia quando esco.
            Ora che non sono più innamorata, nemmeno mi tocca questa cosa.
            Sempre più consapevole dei miei sentimenti.

          • E poi a noi donne non sfugge nulla, se lo facciamo è perchè ci fa comodo farlo.
            Ad esempio è da un paio di gg che all’ora di pranzo vedo una ragazza, sposata, con un tizio …. O è suo padre o …. Gli occhi suoi non mentono.
            Ci sono passata prima di lei, ora non giudico più, una volta avrei pensato ‘ma che fa quella??’ …. Ora ‘auguri tesoro …. Ma lui proprio non mi piace!!’.
            Stesso vale per il mio compagno, comincio a vedere le cose sotto un’altra luce …. E a capire il perchè di tante cose.
            Ora lui maturo è cambito, ma forse non siamo cresciuti a pari passo.

      • Angelica quello che mi terrorizza è vedere in mio figlio i difetti che mi hanno fatto perdere la stima nei confronti di mio marito.
        Questo mi fa male più di ogni altra cosa.
        Poi a volte penso che quella sbagliata sono io, che pretendo troppo, che ho troppe aspettative. E anche per questo vorrei starmene sola, per non aspettarmi più niente da nessuno.

  22. Cmq certe volte serve…forse viverlo come un rapporto normale dove ci sono anche le difficoltà della quotidianità, toglie a chi credevamo essere un super eroe il potere del mantello e a noi,in cerca della favola a lieto fine, le fette di mortadella dagli occhi…ecco!!

  23. Purtroppo caro Alessandro sembra incredibile ma di questi uomini che, cacciati dalla moglie,escono di casa per poi rientrare dopo 6 mesi ce ne sono un sacco…con le solite scuse poi,i figli,il mutuo,dove vado sotto un ponte??,ecc…peccato che come dici tu queste cose c’etano sin Dall’inizio….ti raccontano balle su balle,ne raccontano sia a te sia a lei,ma sopratutto ne raccontano a se stessi…ed e questa la cosa più triste….
    Forse noi donne siamo più concrete,più coraggiose…ho sempre pensato che con l’amore e l’unione tutto si risolve…si affrontano i figli,il mutuo si può condividere,una casa dove stare si trova…e quindi capisci che sono tutte Balle e che ti hanno solo presa in giro ed io non capirò mai il perché….

    • Appunto ragazze vanno rispediti felicemente a casa loro. E poi con fiducia aspettare e lavorarci… Il momento meraviglioso in cui non ti importa neanche più se e perché lui ti ha preso in giro arriva eh… Ale a me sta tornando una esplosione di energia e buonumore costante, come ero tanto tanto tempo fa. Bella e sorridente, mi sembra che lui coi suoi problemi e sacrifizzi e piccoli orticello sia lontano due galassie.

  24. @happy mi dispiace…la mia storia è simile alla tua con l’aggravante che lei mi conosceva e quindi immagina le conseguenze…cmq se uomini fanno avanti e indietro, dentro e fuori, ci sono donne, che glielo permettono. Donne come noi. Donne che li trattano come figli. Il perdono è sempre assicurato!

  25. La mia teoria è che cercano a casa la protezione di una mamma con qualche extra sessuale ma hanno anche bisogno di un rapporto con una donna, sesso, passione complicità, risate…e dal momento che una donna non può perdonare ciecamente tutto va da sé che dopo un po’ diventa troppo impegnativa, torna dalla mamma ma cercherà una nuova donna amante per compensare. Questo fin quando l’uccello risponderà dopo di ché si godrà oltre alla pace dei sensi la mamma fidata. Ma la felicità dove cazzo è in queste storie? Possibile?

    • Per quanto riguarda il mio amante, la situazione è al contrario. Lui fa da “mammo” alle donne di casa sua.
      Se non è lui a fare la spesa il frigo rimane vuoto, è lui che fa da mangiare e porta le figlie alle visite di controllo, è lui che segue le faccende burocratiche…
      Quindi non se la sentirebbe assolutamente di abbandonare la baracca…

        • @Oldplum grazie sei riuscita a farmi ridere
          ” a tutti fa comodo un filippino”

          Ah ah ah ,ma certo che si , se poi ci sa fare proprio in tutto ancor meglio ah ah ah!!!!

          Ma si ,facciamoci il Filippino con un sorriso che è molto meglio!!!!
          Ah ah ah

        • Fantastica Oldplum…che ridere! 🙂
          Ciao ragazze a breve vi racconto l’evoluzione dello standard del mio ex….ha dell’incredibile il percorso preciso preciso che sta seguendo!
          “ex da copione”

      • Si si…grande Oldplum…piegata in due dalle risate per situazioni che nella loro tragicità sono anche comiche. Ma ste donne che sposano i filippini…cosa cavolo offrono a questi uomini che li tengono saldamente legati a loro?
        Si può mai vivere così? Io sinceramente fatico a comprendere.

        • Offrono la lusinga di sentirsi indispensabili, unici, i migliori.
          Poi però questi uomini conoscono una che è indipendente, che non li cerca per farsi servire, che si arrangia benissimo da sola.
          E allora iniziano ad assaporare la leggerezza del non essere sempre responsabili di tutto e tutti.
          Ma la catena dei sensi di colpa è corta, e comunque li tiene legati a casa propria.

          • LEI esattamente proprio para para la ia situazione. Anzi scusa, quella del mio Cenerentolo

        • Franca, si può vivere eccome….immaginati con disponibilità economica, gestisci come vuoi il tuo tempo perchè non devi lavorare oltre agli impegni genitoriali, pranzi e cene fuori casa e quando in casa cucina lui, pulisce la collaboratrice domestica….Non ti tromba o ti tromba male? evabbè a qualche cosa bisogna pure rinunciare! 😛

  26. Mah secondo me non dipende neanche dai soldi..io me ne sono andata prima. Magari ho sbagliato ma voglio condividere uno spunto della mia psicologa, e cioè che se nella vita il 99%delle volte ci abbiamo azzeccato nel valutare le persone e se il sesto senso ci dice che qualcosa non va, vale la pena fidarsi del proprio giudizio..

  27. Happy scusami rileggo ma non ho capito bene. Ma lui viveva con te o l’altra o un po’ e un po’? E senza una di voi non aveva soldi x una casa sua anche piccola? Io a questa cosa della povertà non ci credo. Dipende da come sei abituato. Io vivo modestamente del mio stipendio di impiegata. Un monolocale se lo può permettere quasi chiunque.. proprio perché lavoro so il valore dei soldi e le difficoltà economiche. ma se uno ha un lavoro e non ha figli..hai voglia..io non avrò grandi pretese ma non mi sono mai tolta niente di essenziale.. lui me la menava che non poteva lasciare tutto quello che aveva costruito..

    • Anch’io mi sono bevuta le balle sulle sue difficoltà economiche… poi vedevo segnali contrastanti ma volevo dargli fiducia. È arrivato perfino a dirmi che per vedere la figlia ventenne, non avendo i soldi per portarla fuori, si vedeva costretto ad andare a mangiare a casa con la ex. E la cosa assurda è che manteneva il punto fino ad offendersi se non gli credevo. Le difficoltà economiche esistono, separarsi non è per tutti, ma questi uomini non hanno problemi economici ma mentali. I soldi li spendono per loro, non fanno nessun investimento sul futuro, né economico né emotivo.

  28. @ariel cara..mi dispiace che tu sia in un periodo no.. scrivi, tu hai aiutato tutte noi e io ci voglio essere x te. Riesci a spiegare un po’ più concretamente ciò che non va? Fai bene comunque a partire.. piacerebbe tanto anche a me un viaggio da sola. Ma sto cercando di capire cosa fare con mio marito e anche se a me farebbe bene non è il momento x andare via

    • Cara @Nina
      Come avrai visto è bastato il tuo scrivermi qui e ( @Sono io) fai un riassunto della tua storia e sono partita a mo’ di cascata del Niagara

      In questo momento veramente ho voglia di partire e conto i giorni che mancano ,certo ho nel mio caso il vantaggio della mia solitudine nella vita non ho legami di figli e marito chiodini o chiodi ,no solo me.

      Sono libera di fare ciò che sento
      ,ma sono però convinta che in realtà molte di noi qui avrebbero voglia di mettersi nude al galoppo sul loro cavallo ,selvaggio pure lui

      Infatti ho notato che è bastato scrivervi che tra poco partirò pr i miei luoghi preferiti su a nord dove ci stanno le maree
      E grandi spazi natura selvaggia e gabbiani a frotte che gridano al cielo e mare tutto il loro sentirsi stanchi e affamati di vita ancora

      Trovo interessante la reazione di molte di voi di fronte al mio esprimere il mio viaggio che sento possa essere ssere pure il vostro
      Ciascuno ha il suo e vi incoraggio tutte a esprimervi con chiarezza ciascuna nella propria situazione di vita se esista la vostra stessa voglia di viaggiar sole che significa semplicemente essere con se stessi in mezzo al mondo a volte basta un giorno o due se la situazione figli ad esempio non lo consente e comunque sento da sempre che sta verissimo che Volere é Potere
      Potersi ritrovare esprimere fare concretamente una azione di amore per se stesse

      Cara Nina come vedi ti e Vi sento e vi scrivo sempe!❤️

    • @Sono io cara approfitto qui primo per scrivervi un Grazie grande di cuore per il vostro sostegno che sento tutto quindi anche per Hara Violetta e tutte voi
      Quindi è per voi tutte sia per chi mi scrive sia per chi magari per caso mi legge

      Scrivere qui come penso per tutte noi è stato e continua ad essere un validissimo speciale aiuto per poter esternare le nostre sofferenze o complicazioni se ve ne siano per ciascuna di noi che è una Donna meravigliosa e che quindi Merita di essere rispettata e amata

      Cara Sono io
      Bella domanda riassumi la tua storia

      Okkei ci provo
      Sono una Donna come un Dinosauro femmina
      Antica ,quindi,
      Mi ero sposata da giovanissima con mio Caro Marito ,
      Un Vero Uomo Grandissimo

      Così ci siamo veramente amati tantissimo
      Non abbiamo avuto figli,purtroppo, ma ,eravamo rimasti come fidanzati e condividevamo molti interessi

      E il Sesso tra noi è stato sempre il nostro Vero Comunicare
      Un viaggio lunghissimo di scoperta di noi stessi

      Ci siamo detti di tutto e di più litigate furiose senza mai omettere nulla e senza aspettare troppo tempo a tirar fuori il nostro malcontento del momento che sta naturale capiti sempre in una relazione a due.

      Una relazione che definisco così positiva e di vero apprendimento per entrambi

      Poi una notte pochi anni fa a letto stavamo e lui mi è morto tra le braccia avevo tentato di salvarlo proprio come nei films
      Con la pratica di rianimazione a pompaggio del cuore e soffiargli in bocca il mio respiro che purtroppo si è troncato ridotto corto mentre lui ormai stava morto

      Così ero in lutto il proprio compagno di vita lunga positiva è in effetti il Lutto più devastante che un essere umano possa vivere

      In più mi si era creato lo schoc post -Traumatico da stress
      Si chiama così e mi ha lasciato cose che ancora non ho superato del tutto come ad esempio il non dormire

      Perché associo l’andare a letto con la morte
      Cioè come era successo a mio Caro Marito che era a letto con me e ci ervamo abbracciati e dato la nostra calda Buonanotte e il nostro sorriso e poi ecco che dormire sta uguale a morire per me

      Per farti un esempio

      Ora completo sotto il mio riassunto affidandomi totalmente con vero rispetto ed affetto a Caro Alessandro sulla sua decisione che per me è sempre valida se pubblicarmi o meno

      Quindi continuo sotto

      • Eccomi cara@ Sono io @Hara e tutte voi

        Così dopo un po di anni ho cercato di scegliere di vivere anziché morire perché la tentazione stava fortissima

        Ma si da il caso che la mia storia personale antica sia basata sul vivere e scegliere di farlo sempre

        Così stavo davvero incredibilmente forte e non ho chiesto aiuto a nessuno e tutta da sola ho imparato a fare tutto ciò che non sapevo fare

        Sono una artista una Pittrice non professionista ma amatoriale ,ma la Pittura e la mia passione per tutte le arti mi Ha salvato la vita

        Nel momento in cui stavo realizzando da sola un mio progetto di vita ho incontrato quel mio amante
        Col quale credevo ed ho creduto di poter almeno scoprire meglio se fosse stato sentito reciprocamente la voglia di condividere la nostra vita

        Lui si è rivelato purtroppo per me un vero Seriale Borderline e Narcisista

        Lo ho scoperto io da sola studiando ricercando documantandomi perché il suo comportamento assurdo svalutante dopo il bombardamnto di Amore dichiarato e sesso super e lui stesso in effetti è una persona che come cervello sta al di sopra della media

        Ma la parte affettiva sta da Mega stronzo malato e chissà potrebbe pure essere stalker

        Insomma è un anno che lo ho mollato

        Lui ha tentato di trattenermi ,ma senza riuscirci

        Ora continuo sotto

      • Terza e ultima parte @Sono io E tutte voi

        Dopo la relazione tossica ovvio ho seguito una terapia specifica perché avevo una dipendenza affettiva dal ex e sono riuscita a lasciarlo seriamente e definitivamente
        Facendo terapia che mi ha dato gli strumenti in me stessa per riuscire a fare da sola

        Adesso sono scombussolata e questa esperienza con l’ex è come se mi abbia messo di nuovo in un lutto doppio
        Quello verso mio Caro Marito che non se ne va ma anzi si e come acuito di nuovo e questo lutto che è il vuoto che sento in me stessa e la mia mancata accettazione del come abbia potuto non accorgermi del Seriale Borderline da subito

        Sono in un periodo un poco difficile per me ,ma faccio sempre terapia che mi occorre fare
        E poi fortunatamente ho questa forza che mi viene dal rapporto di base educativa veramente unico e valido che ho avuto con mio Caro Padre e poi con mio Marito

        Ho una buona visione sentita della figura maschile positiva

        Amo la vita e credo che il mio essere uno spirito artistico sia un vantaggio in questa circostanza e sempre

        Sono molto emotiva e sto fuori non soncome spiegarlo meglio ,non è facile stare con me
        E mio Marito caspita ha saputo Amarmi così matta come sono

        Impulsiva sento le persone e le cose

        Mi piace il verbo sentire

        Vi sento ed è per questo che vi abbraccio tutte/i.

        • Dolce @Ariel ….
          Spirito libero, con quell’animo sensibile che contraddistingue gli artisti.
          Non guardare il seriale, è stato solo una parentesi, nessun fallimento è fatale.
          Impara dagli errori e tieni vivo tutto quello che ti ha insegnato tuo padre e ‘trasmesso’ tuo marito.
          Un abbraccio e un brindisi a te.

          • Grazie cara Dispersa ti sento tanto
            Ti incoraggio a partire se ti viene la voglia di ritirarti un momento con te stessa

            Forse anche pochi giorni sono meglio che pigarsi ancora a questo ruolo di fare sempre tutto tu in casa e famiglia

            Se ci si pensa uando sentire sta forte ecco che la vita ci vi ne incontro e ci si apre mettendo al centro il nostro vivre l vere se stesse

            Amarci è pure partire cambiare luogo fisicamente spostarsi aiuta a guardare noi stesse e l nostre esperienze con nuovi puntindi vista impossibili da percepire continuando a fare sempre l stss cose

            Buon Viaggio a te Cara Dispersa!!!

            È Sempre il Viaggio che Conta !!!!!!!

        • @Ariel grazie…quanto dolore dietro ogni persona. Tutto però ci aiuta. Anche le situazioni più stronze insegnano. Grazie ancora!

  29. Ma vi rendete conto che un uomo che non sceglie non vi permette di scegliere? Dovete impedire che la vostra vita sia condizionata dai suoi impegni o bisogni.
    Lui vi vede quando può, quando la moglie non vede o gli dà l’ora libera. Lui è un burattino burattinaio. Voi solo un burattino.

  30. Eccomi! 3 mesi di silenzio e me lo ritrovo in palestra. Scambiamo qualche battuta, si rompe il silenzio, dopo due giorni lo incontro di nuovo mi aspetta fuori per parlare, nessun ritorno solo un vago scambio di battute su come stesse andando la nostra vita. Il succo “è stato bello ma non dovevamo perchè questa cosa ha lasciato dolore ad entrambi”.
    In questi giorni altri incontri insieme agli altri, risate, battute ma io non sto bene. Dopo la prima reazione di sollievo perchè mi aveva fatto piacere parlargli e vederci insieme tranquilli senza piu’ rancore e mi sentito forte da poter gestire questa situazione, oggi sto di nuovo male. Ho paura, il baratro e dietro l’angolo e io dopo la sofferenza vissuata in 3 mesi per risalirne (anche se non ne sono ancora fuori evidentemente) non posso permettermi di ricadere. Non sono in grado di mantenere un rapporto con lui cosi’, io sono tutto o niente e non so come gestirla.

  31. @Lei, uomini factotum, che sono il motore stesso della famiglia non potranno mai uscire di casa. E le loro mogli con questa dipendenza li tengono legati per sempre , consapevoli o meno.

    • Anche a me è capitato l’amante filippino: dopo 10 ore di lavoro doveva andare a casa e far pure da mangiare per tutti.
      Vero. La schiavitù, diventata abitudine, viene confusa con l’idea di essere indispensabili. Invece è essere dei poveri filippini senza salario.

      • Il marito di una mia amica rientrava dal lavoro e si metteva a fare lavatrici…all’inizio lei lo credeva affabile e premuroso in realtà nel tempo è emerso che lo faceva per sé stesso, per sentirsi utile. Una sorta di compensazione. Personalmente l’uomo filippino ha poca virilità ai miei occhi. Gli estremi non mi piacciono.

      • Anche il mio faceva tutto a casa, spolverava, lavava i pavimenti, riordinava, caricava la lavastoviglie, riassettava la cucina, pagava bollette e gestiva lui tutte le incombenze. Le suggeriva pure…non è il caso di andare dal parrucchiere e sistemarti i capelli…o di andare dall’estetista che sei impresentabile! La moglie? Si giustificava…troppo indaffarata a lavorare (se potessi dirvi cosa fa e per un totale di quante ore a settimana vi verrebbe da ridere) e lo puniva pure se lui non faceva il suo “dovere”.
        Per carità…tutti dobbiamo collaborare a fare tutto ma davvero a volte si superano i limiti della decenza e del rispetto.
        Togliamoci pure l’amore, la complicità e il sesso.
        Perciò lui si è rotto le scatole ed è scappato.
        Avrà pensato che non lo vuole fare il filippino.
        Fine della storia.

    • Artemisia ne sono assolutamente cosciente.
      Adesso ci sono le figlie adolescenti, poi ci sarà la sua compagna troppo vecchia.
      Ma a me sta bene così. Se deciderò di lasciare mio marito, sarà perché non sopporterò più di condividere spazio e tempo con lui. Ma dall’altro né mi aspetterò né tantomeno chiederò nulla.
      Mi ritroverei uno zombie in preda ai sensi di colpa, costantemente tampinato da lei che non se la sa cavare da sola e dalle figlie che chiedono la sua presenza.
      Senza queste zavorre sarebbe quasi perfetto. Ma le zavorre ci sono e resteranno.
      E lo condizionano pesantemente.
      Capita che quando stiamo insieme, lei o le figlie chiamino o messaggino. Il suo atteggiamento cambia completamente.
      Io credo che la sua compagna sappia fare leva molto bene su questo lato iper responsabile del suo carattere. Conosce alla perfezione i suoi punti deboli e li sfrutta a suo favore.

  32. @artermisia…il mio ex nn faceva un caxx…se un motore aveva…era spento! Infatti l’ho rispedito al mittente, cn le sue paturnie, il suo brutto carattere arrogante, il suo egocentrismo, il suo egoismo, la sua possessività…etc etc…il tuo post mi fa venire in mente sua madre xo…qnd mi rimproverava di essere troppo autonoma nelle cose…”sei troppo indipendente…cn gli uomini devi fare un po’ quella che ha bisogno d’aiuto…devono sentirsi utili, importanti, devono sentirsi indispensabili…anche se nn è vero!!!” Al tempo la guardavo pensando…è di un’altra epoca…poi l’ho mandata mentalmente affac x cm aveva cresciuto suo figlio…oggi rileggendoti e sentendo le storie sul blog penso che avesse una parte di ragione…ci sn tante donne che fanno così…fanno sentire l’uomo il “perno” della famiglia, senza il quale nn gira nulla x il verso giusto. Nella maggior parte dei casi nn è così…noi donne siamo capacissime di far funazionare tutto senza l’aiuto di nessuno…Se una coppia è sana tutto ok (è quasi un gioco)…se la coppia nn funziona più son dolori…spesso x le amanti! Io cmq nn ci sn riuscita…nn ce l’ho di indole…se sei importante te lo dimostro in mille altri modi…ma io rimango quella che si sa arrangiare da sola…

  33. Ragazze!!!!! Le donne indipendenti e mentalmente equilibrate hanno due braccia che gli permettono di fare tutto. Si autosostengono. Per loro l’amore e una relazione funziona quando questa rappresenta il terzo braccio: si fa meno fatica in due perché si condivide. Le relazioni che non funzionano di amputano e tu ti ritrovi a dover fare le stesse cose con un braccio: relazioni ansiogene e che comportano un dispendio enorme di energia per nulla. Indipendenza non vuol dire faccio da sola vuol dire se ci sei è meglio!

  34. La cosa che mi stupisce di più nelle situazione dell’uomo-filippino (Ale suggerimento per un pezzo???) è che queste donne sono talmente sicure che il loro uomo non le lascerà mai, che continuano a mantenere il proprio atteggiamento pur intuendo il pericolo in atto…
    Nel senso che, se non hanno proprio gli occhi foderati di prosciutto, si rendono conto che qualcosa è cambiato, un allarme da lontano gli risuona, eppure non fanno nulla per riportare a sé il proprio uomo.
    Il mio amante ogni tanto propone alla sua donna qualcosa da fare insieme, ma spesso lei declina l’invito dicendo che è troppo stanca, che le figlie devono studiare ecc…salvo poi, ogni tanto, con un sospiro commentare “prima o poi troveremo il tempo per noi due”.
    E allora bisogna capire se ci è o ci fa…
    Perché oltre a essere cavalier servente, il loro uomo è un po’ coglione.

    • È un bel tema non mi piace il termine filippino perché ho molto rispetto per la professionalità di questi grandi e seri lavoratori anche se sono che non lo avete usato in modo dispregiativo. Potrebbe essere l’uomo colf?

      • @Carissimo Alessandro

        Giustissimo,Grandissimo questa tua precisazione
        Bisogna fare attenzione ai termini che si usano
        Possono divenire macigni che schiacciano

        E certamente verissimo nessuno di noi SICURO ha voluto fare distinguo offensivi

        Evviva la tua idea
        Si,

        L’Uomo Colf
        Mi pare perfetto

        Ma non mi stupisce infatti proviene da te

        UOMOTESORO❤️

      • Cmq si Alessandro…nessun disprezzo per i filippini…anzi. Trovo perciò più corretto parlare di uomo colf come tu suggerisci.
        Vada per uomo colf. Scovata un’altra tipologia…che mi sembra abbastanza diffusa

    • Esattamente. io a volte ho il dubbio che lo sappia proprio e vada bene cosi, e cmq se anche lo scoprisse se lo terrebbe. Vuoi mettere con dover andare a lavorare?

    • Sai che c’è @LEI? Si lo propongono, adesso a parte l’uomo filippino, mi sento un po’ chiamata in causa perché mio marito fa spesa e cucina, quello era il suo sogno da sempre di fare lo chef, la cucina è la sua passione, ritorno al punto, si lo chiedono, ma COME, COSA?
      Arrivare mollemente in camera, guardarti e dirti: si tromba? Con la stessa passione di un termosifone, conta? Proporti la gita al sabato quando sa che sei in negozio da sola e non puoi proprio chiudere, conta?
      Poi per carità le responsabilità, ho ammesso, sono anche di noi cornute, ci mancherebbe, ma ho constatato che quello che dopo sono stati chiamati in causa come tentativi di, erano in realtà missioni che in quel momento si sapeva già in partenza sarebbero stati aborti, erano un alibi, un: ma allora vedi che è colpa sua??

        • Verissimo la passione per la cucina credo che negli uomini non significhi affatto fare il colf

          Mio Marito era un vero appassionato di cucina e per lui era anche quello il suo regno il suo ambito creativo
          Molto apprezzato da me e dal nostro entourage di amici e parenti

          Vero è che ho sempre rispettato tutto il suo modo di essere ed agire
          Mai gli ho detto non si fa così
          Metti a posto qui e non lì

          Ha sempre avuto la libertà di essere ed agire autonomamente

          Lo capivo tanto per lui era come per me la pittura

          La ultima frase che mi disse quella nostra ultima notte prima di ….
          Dormire diciamo così

          Fu proprio il suo sorriso e gli occhi luminosi perché gli era venuta in mente una variazione ad una ricetta che intendeva fare l’indomani

          Grande Chef ,Grande Uomo
          Credo valga per molti maschi con questa passione.

          • Uno schifo! Ma ieri un ragazzo in bici mi parlava ed a un certo punto mi ha detto: eh ma come te la tiri! Ce l’hai d’oro??? Nella mia grande sicurezza mi sono guardata in giro e c’ero solo io… Quindi parlava con me!!! Dici che ho perso un’occasione???

          • La risposta è sì: ce l’ho d’oro. Tutte ce l’abbiano d’oro. E tu devi sapertela conquistare e conservare

    • E la differenza la capisco ora, ora che quei tentativi vanno sempre a buon fine, ma non solo per una mia diversa predisposizione, ci mancherebbe conta anche quella, le mie responsabilita non le dimentico mai, ma ti assicuro che sono tutte operazioni attuate con modi e tempi molto molto diversi. E ora lo ammette anche lui lo vede anche lui.

    • Pensa che il mio ex amante, oltre che a casa sua queste cose le faceva anche per la famiglia di sua moglie che vive una situazione di particolare disagio
      E lui fa il buon samaritano, anche economicamente… sentendosi dire dalla moglie che ormai l impegno se l’è preso e poteva pensarci prima adesso non può tirarsi indietro.
      Si é portato a casa due belle croci ma a quanto pare gli andava bene così

        • Esatto… e non solo!
          Anche una finanziaria a tasso zero !!!
          Comunque Ale, posto che sia vero che certo uomini si spaccano la schiena e vengano poi trattati da schiavetti…ma secondo te é possibile che un uomo trattato così dalla moglie si prodighi così tanto per sistemare tutti mosso solo dal senso di responsabilità e del sacrificio?!
          Come può una moglie tenerlo legato così tanto a sé facendo leva sul senso della famiglia e dell’ onore?
          Uno dopo un po’ non crollerebbe se davvero insoddisfatto ?!?

          • Ci sono uomini deboli al punto da accettare anche certe umiliazioni e ai quali basta farsi l’amante o le amanti per sopravvivere (non per uscire dalla sottomissione) ma io credo che ci siano tanti uomini che descrivono le mogli clmd dei mostri che non sono per mettervi il cuore in pace e come scusa per vedervi quando vogliono

    • Fortunelle…per quel poco che é stato con me prima di scappare vigliaccamente ha solo fatto divaning tv e bicicletta, lavoro se capitava però anche qualche bella gita
      A casa con la sua compagna almeno cucinava, portava fuori il cane e faceva da taxi se gli serviva la macchina che tra l altro non ha.
      Quindi immagino che se ne sia andato perché probabilmente io gli impedivo assolutamente di muovere un dito( sto scherzando eh) visto che la sua affermazione era a una come ma manca solo il membro maschile ( ho elegantito il termine).
      Lavoro, spesa, passeggiata al cane ecc..solo io però!

  35. Che brutta cosa da dire Sono Io! Lo fanno per amore, poi nel tempo si stancano. Perché non c’è reciprocità, perché è un pozzo dal quale si prende sempre e non viene mai alimentato. E alla fine si prosciuga.
    Questo vale sia per gli uomini che per le donne.

  36. Anche l’ex sposato era un colf!! Non ho mai capito se era stato costretto dalla inettitudine della consorte o la aveva estromessa lui da qualunque attività per una sua mission personale, fatto sta che lei, a suo dire, non sapeva neanche mettere un cerotto ai figli. Praticamente lei lavorava, molto, e piagnucolava mentre il superfamilyman tirava a strascico il carrozzone. Pulizie, accompagni, educazione, cure, colloqui, discorsi, spesa e cucina, bucato, amministrazione… Chissà dove sta la verità hahaha

  37. care il mio ex UGUALE!!! meccanico, idraulico, giardiniere, colf (concordo sul non usare il termine filippino, è offensivo), veterinario, psicologo, amministratore…tutto lui. e concordo con @lei, anche quando eravamo insieme bastava un messaggio di lei a fargli cambiare umore e io sono certa che di quella e di altre zavorre non si sarebbe mai liberato. di persone separate tutti ne conosciamo. ci si separa con la testa, se no non funziona. io so che non avrei sopportato di averlo magari fisicamente con me ma distratto, e badate bene distratto non da cose gravi eh. poi ovvio che i rapporti si mantengono con le ex se ci sono figli o cose in comune, ma se uno non è in grado di contenerle non ci si può fare niente e lui non le avrebbe mai messo i limiti giusti. comunque anche io mi sono sempre arrangiata in tutto e lui per me non ha mai mosso un dito, anzi, sono stata io a farmi un quattro per lui che si faceva in quattro per lei. sono arrivata ad andare a pagare delle bollette di lei che poverina non è in grado, capite che giunta a quello mi sono rotta. avrei finito io per fare la colf a loro due, no grazie. e in ogni caso quando gli ho dato del cavalier servente lui si è offeso a morte ed è arrivato a dirmi che se tutte le donne fossero indipendenti come me non si scoperebbe neanche più…con tanto di battute infelici su lesbiche e c. Come tutti i veri stronzi, alla fine è emerso un fondo di maschilismo che mai avrei sospettato.

    • Scusate ma a me sta cosa dell’ uomo colf puzza alla grande!
      Non è che ce le raccontano perché così non rompiamo le palle e ci facciamo l’ Idea che loro a casa siano indispensabili perché le mogli non sono in grado di fare niente?!!
      Scusate ma io non credo che facciano tutto i nostri cari amati super uomini.
      Daranno una mano come peraltro è giusto che sia in una famiglia, ma non ci credo a tutto questo spaccarsi la schiena.

      • @micaela1782…puzza pure a me la storia di tutti sti uomini santi, votati al sacrificio e colf! Mi stavo quasi deprimendo…ahahahaha…pensavo…ma solo a me sn capitati ex compagno e amante che in casa nn facevano quasi nulla?!?! Naaaaa….mi sa che esagerano un pochino qnd sn nella veste di amanti!!! Giusto x usare un eufemismo! Mogli pensate ai vostri mariti…sn così? Uhmmm…mi sa di no! Quindi bisognerebbe sentire l’altra campana…fermo restando che si…ci sn sicuramente delle donne che sn più brave a farli sentire indispensabili anche se fanno due cosucce in croce da minimo sindacale! Buona notte amiche di blog

        • Non è che per caso posso avere il numero di uno di questi uomini colf??
          No …. Perchè io credo di essere stata l’unica ‘sfortunata’ a trovare due uomini con il ruolo ben distinto tra ‘io Tarzan e tu Jane’!!
          Capisco che c’è chi in casa fa sempre tutto, o quasi, ed è tipico della ns mentalità mediovale …. Ma almeno il mio compagno quando mi arrabbio mi risponde ‘non è che devi farlo, per me puoi fare a meno!!’.
          Una via di mezzo, no??

          • Sì vero …. Cita!!
            Solo che, con tutto rispetto per le scimmie, sono dotata di un cervello un po’ più evoluto e ora non ci passo più sopra.
            Nel disastro della mia storia extra …. Qualcosa di buono ne ho guadagnato ‘la riscoperta della mia dignità e la consapevolezza che sono ancora donna!!’.

      • Ecco io sento intorno a me solo donne che si lamentano del fatto che il marito non fa assolutamente nulla. Anche a casa mia, a parte cucinare, che però è la sua passione di sempre, lui non sa nemmeno dove si trovi la cesta dei panni! Quindi mi chiedo: sono tutti qui gli uomini colf? Cos’è un raduno?? 🙂

        • Molti mentono sul ruolo colf e soprattutto sulla moglie. Che è una che non scopa mai o ti provoca l’erezione puntandoti la pistola alla tempia. Povere mogli. Ci sono quelle che se la prendono con voi e non con lui ma anche quelle che vengono prese in giro esattamente come voi

          • Il mio ex è strano allora …. Una Famiglia Spa che funzionava, e che funziona, e una moglie sessualmente presente, forse meno di quello che voleva farmi credere.
            Lo lascio nel suo equilibrio, che in realtà è semplice convenienza.

  38. Ciao, scrivo per la prima volta dopo avervi letto moltissimo negli ultimi mesi. Amante di un uomo sposato per due anni, lui si fa lasciare, silenzio per un mese, ieri ritorno per la mia debolezza di chiamarlo dopo una telefonata che mi annunciava un controllo da fare per una sospetta brutta malattia. Ovviamente non vedeva l’ora, dice che mi ama e che presto parlerà con la moglie. In serata però invia foto del membro in erezione. Io rispondo offesa che non è più come prima e che deve riguadagnarsi la mia fiducia, che servono i fatti… Risponde con una faccina sorridente a metà e un bacino. Non succederà mai, vero?

    • Un tremendo effetto collaterale degli smartphone è l’invio incontrollato di membri eretti… non ne usciremo vivi.

      • Questa poi,ah ah ah ah a
        A me la foto non basta di certo
        Voglio i fatti concreti!!!

        Ah ah ah cosa mi tocca leggere stasera!!!
        Ah ah ah

        E poi tu Alessandro Che articolo devo cercare per leggere
        Il tuo scritto sul argomento????!!!’

        Roba da non credere perfino Chagall ha sbagliato pennello
        Ha fatto una riga storta

        Ah ah ah ah

      • È proprio un uomo preoccupato della sua sospetta brutta malattia ….
        Certo che questi uomini non hanno limiti e non se ne vergognano ….

        • Ma neanche l’ex fuori di testa mi ha mai inviato la sua foto da duroAh ah ah ah

          ,ma nemmeno a riposo

          Ah ah ah

          Ma vorrei sapere se davvero qualcuna qui di voi ha ricevuto sullo smartphone una foto del genere
          Dal suo amante

          E no ,sto curiosa,mi sento Rosa
          Un prsce fuor d’acqua

          Illuminatemi !!!!

        • Basta un niente di chat anche tranquilla che alcuni si fanno film e sbàm te lo sbattono in foto senza preavviso. Il problema è che le cam dei cellulari deformano tutto e mostrano improbabili stalloni, oppure coni gelato (dalla parte della punta) o mazze da baseball.

          • Quindi ti è successo
            Te lo hanno inviato per foto sullo smart?
            Ma no dai ,non ci credo

            Ah ah ah

  39. P.s. Dimenticavo: stasera è a cena fuori a festeggiare il di lei compleanno con figlia 22enne (sempre messa lì come unico motivo delle sue remore) con fidanzatino.

  40. @ange ma scusami dalla brutta malattia passa direttamente a messaggi porno? Ma pazzesco..
    Per le altre..il mio probabilmente era davvero uomo colf ma in me ha visto quella che finalmente avrebbe fatto da colf a lui!!! E io che sbavavo x lavargli le mutande.. quando mi sono resa conto che il pacchetto comprendeva anche lei fino a che non si fosse trovata un nuovo colf..beh ciao!!! Ho passato un anno a spaccarmi la schiena x lui e indirettamente pure x lei. Basta!!!
    Comunque concordo che tanti banfano. Io non li vedo in giro tutti sti uomini efficienti..

      • Confermi i miei sospetti….
        Anche perché parliamoci chiaro, al di là di tutto se fossero davvero tutte schiaviste e acide e prive di passione ste mogli, nessuno si sacrificherebbe così tanto.
        Non ci credo e non ci crederò mai

        • Oh ecco, diciamolo. Oggi mio marito ha detto che io per un periodo ERO sempre un problema e una rottura di coglioni e mi facevo sentire solo in quei casi, io gli ho fatto notare che lui per un periodo è stato lontano e freddo e quindi avevo limitato gli scambi alle informazioni necessarie.
          A me sembra la storia dell’uovo e della gallina.
          Oggi abbiamo parlato molto. Gli ho detto che talvolta in mezzo agli amici mi sento in imbarazzo perché sono la CORNUTA del gruppo, e mi infastidisce pensare a quel che pensano gli altri.. lui mi ha risposto: che sei l’unica lo pensi tu! Ora lui è muto come un pesce, sti cazzoni si danno man forte l’uno con l’altro, ma alla fine pare che io l’unica a saperlo non ad esserlo. Ora la domanda è sono tutti cazzoni loro o tutte acide e represse noi? Bah.. ai posteri l’ardua sentenza.

          • Diciamo che la colpa sta sempre nel mezzo.
            Certo è che la maggior parte tende a risolvere i problemi fuori dalla coppia anziché con il partner
            Ed eccoci qua tutte cornute e/o traditrici

          • Il tradimento, seriali a parte, non esiste, è solo un sintomo della fine del matrimonio. Che poi sia frutto di un concorso di colpa nella coppia quasi sempre. Però la colpa sta nell’uomo più spesso perché non è onesto. Tu donna che sei diventata trasparente per il marito vuoi farti un fuoripista? Lo farai conscia di quello che fai, senza raccontare e raccontarti balle. L’uomo invece si racconterà e racconterà balle. Inutili spesso.

          • Si Caro Alessandro sono d’accordo in più penso che la differenza nel farsi un amante tra i due donna e uomo sia molto dovuta al fatto che ancora è presente nella società da secoli e cioè l’uomo pare abbia quasi come un diritto di scoparsi chi vuole , é così

            Di conseguenza ecco il come mai non si fa scrupoli se la racconta e comunque tradisce se stesso e pure la sua amante la fiducia che hanno sia
            La moglie che l’ amante ,veramente un qualcosa di dannoso per tutti ,se stesso e le donne

            Viceversa le Donne ecco lo sappimo bene da secoli ancoa oggi siamo considerate troie e a volte come tu stesso ne hai scritto brutte troie

            Nota bene sempre sia da mogli che magari stanche non scopano come il maschio ordina
            E poi figurati una amante donna
            È sicuro considerata dalla massa maschile
            Na troia e basta
            Quindi ovvio che noi Donne se ci facciamo un amante ci pensiamo dal inizio alla fine analizziamo ogni cosa colpevolizziamo noi stesse fino a farci male da sole ,piegarsi al volere maschile in ogni caso
            La tendenza resta questa.

            Mi sa che ci vogliano secoli ancora perché risulti viva conquista universale la parità umana cibile tra i due sessi

            Che BELLO però,
            Noi tutti qui a partda te che ne sei l’autore e il motore

            Ecco stiamo cntrubuendo a questo bel movimento
            Un vento di cambiamento!!!

            UOMOTESORO❤️
            DONNATESORO❤️

          • Scusa @ale ma non riesco a rispondere in coda al tuo post sul “ tradimento= fine matrimonio..
            Io la penso come te, esclusi i seriali se la persona che hai accanto ti completa e la ami davvero non ti butti in una relazione parallela…
            Ma mi chiedevo, ed è questo che mi crea perplessità su questo concetto…
            chi ha sempre tradito ancora prima di sposarsi?!
            È come se avesse iniziato un matrimonio già finito perché non c’era già a quel tempo un sentimento d’amore con la A maiuscola?
            Io non mi capacito di questa cosa…Bisogna essere dei mentecatti a fare ciò!!!

          • c’è molta gente immatura o che “decide” di sposarsi. i seriali fanno così. quelli molto giovani. quelli che non si innamorano mai. i cinici, gli aridi. decidono. adesso mi sposo. adesso faccio un figlio, questa va abbastanza bene e comunque una vale l’altra basta che sia figa

          • @White.. che non sei la sola cornuta tra le donne del vostro gruppo dovrebbe farti sentire meno a disagio? Ma che risposta è?
            Non accontentarti. Tu non sei le altre.
            @Alessandro…io concordo con te. Il tradimento non esiste, è l’amore che finisce. Per me questo tuo articolo è vangelo.
            @Micaela1782…molti si sposano perchè devono aggiungere questa stellina alla propria uniforme. Se ti sposi sei uno in gamba. Se non lo fai…ehhh…hai qualche problemino. La gente si sposa per aderire a questa convenzione sociale…mica per amore! E lo dimostra il fatto che poi tradendo capita che si innamorino poco veramente di un’altra donna ma il matrimonio sopravvive quasi sempre. Eccome se sopravvive.

          • Scusate…si è tagliato un pezzo del mio commento. Volevo dire che molte persone si uniscono nel matrimonio senza essere consapevoli l’uno dell’altro. Molto spesso senza amarsi davvero.
            Ma ci sono anche bei matrimoni d’amore. Fatyi in consapevolezza. Voglio sperarlo. Voglio crederci. Sennò…è la fine.

          • No no Franca, il senso non era che io dovrei essere meno a disagio. Lui lo ha detto nei termini che agli altri non frega nulla se io o le corna o meno perché ognuno ha le sue, Io qui l’ho riportato solo a fine statistico, che pare pratica molto diffusa. E mi domandavo se questi fossero tutti infelici o se fosse un’eserciZio sportivo. Tipo noi che con le amiche facciamo più shopping che da sole perché incitate.

          • Parlavo di un esercizio sportivo perché dai non può nemmeno essere che l’80% delle coppie sia infelice. Ma che quadro generale c’è al mondo?? Disillusa..

          • Questa risposta mi lascia perplessa white… ormai io sono per affrontare, ho la nausea dei segreti. Sicuramente sbaglio. Ma è più forte di me. Farei un bell’outing corna alla prima riunione di amici con mogli, dicendo che avete chiarito e state ricostruendo. Un lieve accenno agli amici che si reggono il moccolo a vicenda, giusto un soffio. Dicendo che devo fare anche i conti col fatto che lo abbiano coperto e no.n mi sento molto a mio agio. Una cazzo di verita. Credo sia tremendo passare allegre serate in pizzeria facendo finta di niente e anzi consolandosi delle corna comuni. Però io parlo da cane sciolto.

          • Non c’è nulla di segreto, almeno le mie sono pubbliche.. però mi infastidisce comunque.
            Riguardo a quelle eventuali di altre/altri non credo sia compito mio parlarne.

          • @angelica 2.0 <3…qnt mi rivedo nel tuo essere cane sciolto…in tutto! Nel tuo essere ormai allergica alle convenzioni, alle bugie, al chiacchiericcio sommesso (spesso ipocrita) di pseudoamici da compagnia del sabato sera (spesso x noi donne trattasi delle compagne degli amici del marito…le ns VERE amiche sono altre!). Devo essere onesta…anche a me la risposta del marito di White lascia un po' perplessa…mi sa di superficialità…di "…ma daiiii…nn farti troppe pippe…tanto siete tutte sulla stessa barca…andiamo avanti cn la ns solita vita…una margherita e una birra x favore!"…senza preoccuparsi se White quella "solita" vita la vuole ancora!!! Boh…cmq gli uomini fanno così…si coprono in branco…e nn è vero che nn parlano…parlano eccome!!! E si dicono anche un sacco di dettagli…solo cn quella "giusta" tendono a tacere…

          • @ariel cara…grazie! E buon lunedi..io mi appresto ad essere una mamma single (senza figli) un paio di sett, xche i selvaggi se ne vanno a dx e a manca cn nonni, campeggi estivi etc etc…e io…lo so che sembro un mamma snaturata…ma mi sembra di andare incontro alle ferie…pur lavorando :-)) :-))
            Chissà…magari con tutto sto tempo libero incontro un chiodo…;-)

          • @Aneliga2.0 già fatto outing senza segreti in merito al mio disappunto sulla loro manforte. Non le mando a dire. La reazione primaria è stata orecchie basse e sguardo per terra, in un paio una risposta tipo: hai ragione ma siamo coglioni così.
            Riguardo alle corna di altre/i non credo sia compito mio farle uscire. Visto l’atteggiamento dei mariti se non si sono insoppetite loro io chi sono per? Inoltre è tutto nebuloso, non mi ha detto. X,y e zeta.

          • White…il senso che ho inteso io é proprio quello che hai precisato tu ed è per questo che a me non convince la risposta. Ma vabbè…sarò io quella strana…difatti…faccio più shopping da sola che con le amiche. Quando siamo tutte insieme non mi pare di fare scelte consapevoli e oculate…preferisco osservare e godere così del momento.
            Cmq…si…non sarà l’80% ma una bella percentuale d coppie è infelice. I dati potrebbe precisarli Alessandro.

          • Coppie felici a prova di tradimento saranno tre su dieci fra quelle sposate oltre i sette anni e con figli

          • Caro Alessandro ,scusa ,ma secondo m,proprio la statistica va presa così in questo caso specifico non la ritengo molto affidabile

            Insomma le interviste fatte alla gente ,ma abbiamo idea delle risposte come possano considerarsi veritiere tanto da poter leggere i risultati in modo affidabile

            Insomma secondo me ad esempio le persone in generale in italia tendono sempre a fare le vittime di qualunque cosa
            Anche perché si vive in un paese di emme ,purtroppo su tutti i fronti
            Siamo sotto i riflettori internazionali per la negatività su tutto….

            Così certo i problemi nella coppia esistono eccome ,ma tutto è relativo e sono convinta al contrario di tutta questa negatività che in realtà siamo gente forte soprattutto per ciò che riguarda la famiglia

            Non dimentichiamo che L’Italia è un paese cattolico
            Ci sta il Vaticano a influenzare pesantemente qualunque evoluzione tra le persone e qualche volta secondo me lo fa pure in modo positivo eppure sai bene quanto io sia critica verso il Vaticano e in più sono atea

            Sto critica molto critica sempre per
            Le indagini statistiche secondo me sono veramente attendibili quando la domanda riguarda dati incontrovertibili
            Sposati separati divorziati

            Ma chi sta nel mezzo ,bah,è un limbo numerico maggioritario e di difficile monitoraggio

            Credo molto di più nella crisi del individuo che nasce dalla mancanza carenza di vera cultura perché basta ascoltar parlare la gente di qualunque argomento per strada o al bar o alla uscita da scuola e pure università

            Credo molto di più alla carente insufficiente parità di libertà di espressione e il rispetto della donna mancante troppo carente invasivo ancora e ancora e ancora presente sotto i nostri 5 sensi tutti

            L’Uomo in Italia ancora detta legge ,meno ,ma è così e questo è un dato incontestabile affidabile
            La violenza verso tutte le donne ad ogni livello e metodo è sotto gli occhi di tutti fino ad arrivare ai tribunali avvocati e materia legale denunce

            Ecco a questo credo perché la statistica in questi settori ha riscontri concreti nella società.

            Ciascuno di noi può farci qualcosa pure senza magari volerlo fare
            Il tuo Blog lo so bene sei ti definisci un semplice Cantastorie
            Ma se ci si fa caso nella Storia umana
            Il Cantastorie è colui che ha mosso le emozioni le idee
            Quel bel vento di positivo cambiamento

            Una bella brezza fresca del nostro mare
            Del nostro vero A-mare la Donna tutta l’Uomo tutto
            Così come si è dentro privi di tutta la mala fede condizionamenti sociali e di potere

            Carissimo UOMOTESORO ❤️
            Carissima DONNATESORO❤️

            J’EXISTE!!!

          • Le interviste non son fatte a individui, ma a individui rappresentativi di una maggioranza secondo la mia epidemiologia di coppia

          • Anche a me ci sono cose che convincono poco.. infatti son qui che spacco i maroni a voi apposta.
            Ma in questo caso il suo non era un tentativo di difesa personale, tantomeno voleva sminuire il suo gesto, voleva solo dirmi di non avere il problema di sentirmi io a disagio perché il resto del mondo non sta lì a giudicare le mie azioni/decisioni. E che non devo vergognarmi io di ciò che è successo.
            Gli uomini del gruppo no, non sono miei amici, riguardo alle donne, in 15 anni si sono create con due o tre delle vere e proprie relazioni di amicizia sincera. Alcune non sono solo le moglie dei suoi amici.

          • @White …. Tui marito ha ragione.
            Ma nel senso che i segreti ci sono per tanti e per molti ….
            Gli uomini sono molto più ‘uniti’ in questo, solidarietà maschile.
            Mentre noi donne tendiamo a farlo e a terci tutto dentro.
            Il mio amante aveva un amico che lo copriva, e delle volte ne saltavano fuori degli altri …. Io ero sola.
            Credo tuo marito sia stato sincero in questo.
            Il tuo mi sà da tsunami per ripartire, a volte serve per capire quanto ci si possa ancora amare!!
            Forza tesoro che voi ce la state facendo!!

  41. @ange scusami ma la storia della malattia è vera? Il mio ha usato anche questa x tornare..è un classico da telenovela. Io non ci credo (al mio). Fa leva sul mio spirito da crocerossina. Sulla mia pelle ho imparato che più la fanno tragica più creano effetto romantico..

    • @Nina, in realtà la brutta malattia sarebbe mia, domani vado a prendere il referto. Non mi sono spiegata bene, anche Alessandro ha capito che era di lui, ma sarebbe mia (sarebbe, ancora niente di sicuro!). È per questo che dopo un mese di silenzio l’ho cercato, perché mi sono spaventata. Sono una donna forte, vivo da sola a centinaia di km dalla mia famiglia d’origine, ma mi sono spaventata e l’ho chiamato. Dopo un incontro in cui ho fatto fatica a tenerlo a bada (voleva praticamente saltarmi addosso) mi ha detto che vuole lasciare la moglie, ma non quando quindi non mi fido. Mi pento di essere stata così debole, perché si mi serve aprire gli occhi sulla sua piccolezza ma la sua foga di volermi mi ha risucchiata indietro nel tempo. Non lo farà, lo so. Intanto speriamo che la salute vada bene, e tra poco parto in ferie così mi allontano e mi concentro su me stessa e nuove conoscenze. Grazie a tutti, davvero.

      • Fammi capire tu non stai bene hai paura e lui ti salta addosso? Beh… ti ama proprio! E se avevi la flebo attaccata te la strappava? Ti auguro di stare bene e di festeggiare liquidandolo

  42. L’ho rivisto al lavoro. È arrivato sulla soglia dell’ingresso, mi ha visto, si è bloccato, è tornato indietro, è uscito per un secondo . È rientrato e ha fatto la passerella davanti a me facendo finta di nulla. Il nulla. Era una giornata speciale per me, una promozione. Non ho ricevuto né i suoi auguri, né un bel niente. Non mi aspettavo nulla ma fa strano che un uomo ti dica ti amo per due anni, stia per uscire di casa e poi di botto dimentichi tutto. Forse accettare che non sia stata nulla è dura ma fa strano.

      • Si Alessandro. D’istinto gli avrei scritto quanto è meschino. Sono una persona sensibile e mai mi sarei comportata nel suo modo. La mia mente non riesce a capire, ad arrivare allo squallore di cui parli. Pensi non valga a nulla scrivergli un grande vaffa vero?

      • Secondo me il fatto che si comportano così è un solo voler far credere che loro si sono ripresi …. E alla grande!!
        Poi ovvio che ci sono varie sfumature ….
        Vola oltre e complimenti per la tua promozione!!

      • Alessandro, ma in due settimane come fanno a passare dall’amore per te all’amore puro per la moglie sventolato da lei sui social? Sono sbalordita. Sarò io una stupida ma non riesco a crederci. Ho sentito con le mie orecchie le urla di lei, il giorno dopo lui mi dice che non mi cercherà più, ora vedo (lo so ho sbagliato) lei mettere come un trofeo frasi d’amore su loro due.

        • Hanno deciso di ricostruire e il suo amore per te era forte come la carta velina. Scoperto il tradimento l’uomo ha due grandi occasioni: chiudere il matrimonio o riaprirlo. Paura soldi e convenienza aiutano in un senso

        • @Piccola se fosse vero non avrebbero bisogno di postare la loro vita nei social, non credi?
          Il mio mi ha detto la stessa cosa …. Che è stato fortunato ad essere scoperto dalla moglie, che sono ripartiti, e allora perchè mi cerca ancora?
          Credo che loro stanno ricostruendo per non perdere tutto, poi alla prossima occasione si infileranno in un altro letto o …. In un’altra auto!!
          Io ho sperato la stessa cosa per me …. Cioè ricostruire a casa, ma mi rendo conto che è difficile!!

          • Dispersa, anch’io spero di ricostruire a casa ma è dura. Non riesco ad essere razionale.

          • @Piccola se ci si innamora non si può essere razionali …. E a dire il vero per quanto loro possano essere egoisti e ‘convenienti’ …. Sono sempre più convinta che non lo sono nemmeno loro!!

        • Molto spesso, anzi quasi senpre chi ha bisogno di ostentare sui social amore infinito e famiglia del mulino bianco, in realtà altro non fa che “segnare il terrotorio”. Sono stati messi li apposta per te.
          Credo che ci vorrebbe un pò più di dignità, anche nell’eventuale “ricostruzione “a cui, in questo caso, non credo.
          Quì c’è chi sta ricostruendo e mi pare che lo stia facendo mettendosi in discussione e ponendosi un sacco di domande, non postando foto sui socisl.
          Detto ciò, lui si è dimostrato un burattino. Io non lo vorrei indietro nemmeno se la moglie lo cacciasse di casa.
          Non ho presente la tua storia @piccola, ma se per caso tu fossi libera, ti consiglio vivamente di mettere quanta più distanza riesci tra voi due.

          • Questo marcare il territorio come giustamente dici tu è caratteristico delle coppie meno evolute. Quelle dove il tradito o la tradita devono proclamare al mondo che non sono più cornuti. E’ come decidere se sposarsi o no in base a quello che dice la gente. Quello che dice la gente dovrebbe contare zero per una coppia

          • Sono d’accordissimo
            In più il termine cornuto/a è per me obsoleto e negativo rappresenta tutta la negatività storia del giudizio maschile in Italia che ha pesantemente condizionato la relazione di coppia e i ruoili attribuiti negativi sempre più verso la Donna
            Vedi l’antico “delitto d’onore”

            Fai bene Alessandro a scrivere e a ricordare che le corna non esistono e sono riminescenze negative del passato storico Italiano

          • Rosa, non sono sola. L’ho conosciuto due anni fa al lavoro in un momento in cui ero sofferente in casa. Ha fatto di tutto per conquistarmi. Durante i mesi precedenti non l’avevo mai notato, mi ha proposto più volte di prendere un caffè fino a quando abbiamo cominciato a parlare e da lì è durata fino ad oggi. Non era il mio tipo ma mi ha colpito per il suo modo di fare con me. Mi sono sentita amata come non mai perché mi ha dato quello che mio marito, un uomo razionale, non mi ha dato per 12 anni. Poi è stato scoperto. Lei ha letto una mia mail ed è crollato tutto. Lei se l’è presa con me. Mi ha insultato. Lui mi ha detto che doveva pensare alla famiglia ed è sparito per tutta l’estate. Al ritorno dalle vacanze ci siamo ignorati per mesi, poi lei ha scoperto che eravamo nella stessa sede di lavoro ed ha ricominciato ad insultarmi. Da lì abbiamo ricominciato a sentirci solo telefonicamente, per tutti questi mesi durante i quali lei ha dato i numeri, l’ha seguito, è venuta al lavoro. Dopo una grossa lite (di cui ho ascoltato una parte perché lui si è fatto beccare mentre mi telefonava) lui ha fatto dietrofront con me dicendomi che non mi chiamerà mai piu, che deve stare bene, che passerà. Nei giorni precedenti aveva deciso di uscire di casa ma io gli avevo detto che non lavrel’ seguito subito. Avevo bisogno di tempo e poi non lo vedevo da mesi. Il nostro amore era diventato platonico. Non potevo lasciare la famiglia per delle parole e basta. ” Tutte chiacchiere”. Tanto mi ha destabilizzato che stavo per dire a casa che non amavo piu mio marito.
            Pensate che stupida.

          • Inv c’è sei stata prudente e hai fatto bene perché il primo a sparire e a non non uscire è stato lui. Che cazzo vuole?

        • Due settimane sono davvero poche…
          Forse ci sono davvero famiglie ufo come quelle descritte da voi e Alessandro, dove le mogli tacciono per convenienza.
          per riallacciarmi alla questione social da te sollevata, ( che non è questione fondamentale eh ma era solo per far seguito alla tua domanda) io ho cancellato tutte le foto, tutte le nostre cose di tutto l’anno Precedente.
          Vederle li tutti i giorni mi sapeva di presa per il culo. Sono passati mesi prima che mi venisse voglia di pubblicare una foto nostra insieme, cosa fatta non per dimostrare qualcosa a qualcuno ma perché erano momenti sinceri. Forse risponde anche ad un bisogno di normalità… ma 15 giorni forse sono davvero pochi. Dopo 15 giorni io non riuscivo nemmeno a respirare, di certo non mi preoccupavo dei social..

          • La tua è una reazione d apersona normale. E’ come quando muore qualcuno. Non hai la testa per nulla. Poi inizi a ricordare: allora hai bisogno di postare una foto. Io lo faccio con mia madre, in memoria di lei. In questo caso il gesto è spontaneo e, nella sua semplicità, sublime. Come mia madre

    • Ma sono ridicoli…adesso a distanza di due mesi mi fa sorridere il solo pensiero nel aver visto un enorme dispendio di energie finalizzato a prendere e prendersi per il culo…e questo soggetto???avanti indietro destra sinistra…ridiamoci su!!!!!!

  43. Un chiarimento finale fra due amanti dei quali uno single, riproduce le stesse dinamiche vissute in corso del rapporto, ovvero quel noto disequilibrio tra dare ed avere che l’innamoramento attutisce ed allevia.
    L’amante sposato è già rientrato nella casa coniugale, questo è ormai noto, ma ci si rende conto che ci si era innamorati …di chi, di cosa?
    Una delusione alla quale forse non si è preparati, non tanto per il mancato progetto al quale solo il single credeva, quanto per il fatto che, anche nel chiarimento finale, vogliono nuovamente di far credere che anche loro erano innamorati.
    Come dire….sono consci di aver procurato un dolore immenso però il loro cuore è pervaso di noi.

    Occorre lasciarli alla vita che si sono scelti,
    non hanno bisogno di noi, stanno bene dove sono.
    Li credevamo migliori, non lo erano.

    • Il bello del nostro -chiamiamolo- chiarimento è stato che a me non serviva proprio.
      Io avevo staccato e bloccato, mi ero dileguata, sottratta in silenzio e a tradimento al suo orbiting paziente e fiducioso di un mio nuovo ritorno. Il chiarimento a quel punto l’ha chiesto lui, con la coda tra le gambe, ed è stato in effetti un chiarimento mio a lui (fine di tutto, non ho più fiducia). Che lui desse a me un suo chiarimento? Neanche ci ho pensato, non l’ho chiesto, non ne avevo bisogno. lui aspettava solo questo. Ho troncato netto. Davvero non mi importava più. O fatti o ciao. Ha solo saputo, chiaro come il sole che per me erano finiti i giochi. Sono stata persino gentile.

      • Giusto qualche giorno fa l’ennesima indelicatezza da parte sua e la proposta di vedersi per chiarire. Anche no grazie non c’è proprio più niente da dirsi sull’argomento.

        • Gli uomini non vogliono chiarire perché non hanno niente da chiarire. Vogliono l’incontro o per ammansire, o per riscopare o per ribaltare le accuse. L’unica cosa chiara è che hanno scelto l’altra

          • Esatto. Ammansire e addossarmi le colpe del suo comportamento, colpa mia che mi sono innamorata e lui non sa come comportarsi. La cosa positiva? Dopo l’iniziale periodo in cui non riesci a vedere la realtà ogni gesto non fa che farli sprofondare più in basso.

          • quello che frega è la speranza di chi è più debole che lui cambi idea e faccia il miracolo. questo frega molto

          • Vero Alessandro ma ho superato tanto di molto più grande, purtroppo proprio nel periodo in cui l’ho conosciuto ero debole. Ma non sarà un simile moscerino ad avere la meglio.

          • Mahhh …. Allora il mio un alieno!!
            Ogni volta che ci si vede tocca l’argomento, non per ammansirmi, quando lui è stato scoperto ho accettato la sua retro in silenzio e ora posso dire con dignità …. Nessuna scenata strappalacrime inutile.
            Per scoparmi? Nemmeno sà quanto lo amo e lo desidero.
            Accusare? Mai accusata di nulla …. Alla fine eravamo in due, mica ho fatto tutto da sola!
            L’ultima volta mi ha detto ‘tu fai tutto così semplice, invece è tutto così complicato!!’ …. Semplice?? Non sà quanto ho pianto!! Semplice …. perchè ha semplicemente scelto la moglie e ne sono consapevole.
            Un noi non ci sarà mai …. E non ci sarebbe mai stato.

    • Ciao Elisabetta, mi aggancio al tuo post perche’ citi l’innamoramento che attutisce ed allevia. In psicologia l’innamoramento e’ la fase di pulsione sessuale (almeno secondo il pensiero freudiano). Potremmo, utilizzando il linguaggio di Ale, il padrone di casa, paragonarlo all’amantato ludico. L’amore non e’ ancora subentrato. L’amore e’ un’altra cosa (e’ anche progettualita’, desiderio di stare insieme alla luce del sole e giustamente nel tuo caso c’era ed hai sofferto. Ma che certi bellimbusti provino amore e’ tutto da dimostrare, infatti loro si dichiarano innamorati, ovvero spinti da pulsione sessuale, anche se non colgono le sfumature…baci!

  44. Riprendo qui…perché troppo complicato scrivere più su…caspita Alessandro, 3 coppie felici su 10…è un po’ pochino.
    Cmq…Dispersa…io non sono d’accordo con te. Credo che lui abbia voluto dire: non sentirti a disagio, non è tanto grave che tu sia cornuta, lo sono un pò tutte. Ed è questa la cosa più grave: giustificarsi perché fanno schifo anche tutti gli altri. Una speciale di guerra al ribasso. Non so.
    Io mi sarei infuriata come una belva.
    Ma io sono strana forte, molto individualista, abituata a volare sola e ad assumermi la responsabilità e la conseguenza delle mie scelte. Salto dalla sedia quando qualcuno si protegge usando il branco. Soprattutto i difetti del branco.

    • Nessuno è cornuto. Il tradimento non esiste, è l’amore che finisce. O rinasce dal tradimento. il tradimento è un potente veleno o una potente medicina

      • D’accordo con te… quello che non riesco a comprendere ed é magari solo un mio limite, é come si possa amare di nuovo il partner se lo si é smesso di amare tradendolo…
        Cioè parliamo di sentimenti e fiducia
        Se si tratta di una scivolata ok ci può stare
        Ma non credo che in caso di relazioni parallele perdurate per anni improvvisamente si possa rendersi conto di amare il partner tradito e tornare ad amarlo come se si trattasse di accendere e spengere un interruttore a proprio piacimento.

        • No. Ma la scoperta del tradimento è una frustata dep’anima. Certe coppie sono come in letargo. Il tradimento è la luce che sveglia. Di colpo

          • Già ,capisco ,
            a volte questo accade quando si rinuncia alla comunicazione a priori che invece potrebbe benissimo essere ancora più
            Aperta chiara a pensiero e cuore aperto
            Si preferisce fare silenzio

            Senza rendersi conto che è proprio il silenzio la ferita boomerang che resta dentro a se stessi

            Il sentirsi in silenzio permanente incapaci di essere i veri se stessi

            Si a volte occorrono tzunami
            Per svegliare chi si nasconde per non affrontare le proprie mancanze
            Che poi spesso è l’orgoglio maschile che frega
            E non fa più essere sensibili ,ma
            Insensibili al richiamo affettuoso

        • È la stessa cosa che mi chiedo io micaela1782.
          Il mio ex amante è sposato da 11 anni. Con me ha avuto una relazione parallela per 5 anni.
          Anche io mi sono chiesta le stesse cose tue. Per giunta se, affianco a certe uscite, tornava e torna a cercarmi ogni 3×2

          • Perchè a casa hanno tutto, o quasi …. Manca solo una cosa …. Il sesso!!
            Ecco il motivo!!

          • Nel mio caso, per colpa anche della distanza, c’è stato un periodo in cui per 6 mesi non abbiamo avuto la possibilità di fare sesso
            Lui c’è sempre stato
            A mio avviso quando si instaurano relazioni parallele a casa non manca solo sesso ma anche comprensione e dialogo

          • Pero Micaela quando c’è qualche cosa che non va è la prima cosa che ne risente a casa e la prima cosa che si cerca fuori.
            Il sesso è il motore di tutto a mio avviso. Ci innamoriamo con quello è quando manca ci disamoriamo…

          • Sicuramente è l’ elemento fondamentale il sesso
            Ma non è sempre l’ unico, soprattutto quando parliamo di storie che durano anni.
            Altrimenti se fosse solo il sesso il motivo esisterebbero solo seriali in giro che appena passa l’ Entusiasmo delle prime volte… via una sotto un altra

          • Micaela1782
            Ho sempre pensato in accordo con mio Caro Marito che il Sesso sia l’asse portante della relazione affettiva di Amore tra uomo e donna

            Perché a volta ci sta in effetti molta confusione nella gente in generale
            Si tende a chiudere in un recinto le tipologie di comunicazione tra un uomo e una donna che sentono un sentimento sincero di Amore

            La forma di Comunicazione Fondamentale per la sua unicità e immediatezza percettiva di trasmissione Veritiera di ciò che si sente
            Di ciò che si è veramente ( dalla nascita propria nella purezza assenza di cibo ndizionamenti successivi)

            È il contatto Fisico
            Tutto ruota si gioca si sviluppa nel solo Contatto Fisico dove ocvvio Il fare Sesso
            Tra uomo e donna è il punto di origine e mantenimento e vitalità del legame affettivo di Amore

            Dura dura nel tempo se ci sta questa consapevolezza che come ogni campo nsapevolezza è fatta da un percors insieme

            Tutto ruota nella efficacia della Comunicazione diretta chiara senza paure rempre stanchezze immobilità dannose

            Si può fare se lo si vuole entrambi

            Ergo il Sesso è Amore reciproco
            Un viaggio meraviglioso pieno di fatica tristezza dolore lottare toccarsi scoprirsi nuovi

            Eppure eravamo già vecchi
            Eppure stavi ancora dentro a me
            Eppure ancora adesso che ti ho perso chissadove

            Ti Amo
            Caro Amore mio!

          • @ariel…”Eppure eravamo già vecchi
            Eppure stavi ancora dentro a me
            Eppure ancora adesso che ti ho perso chissadove
            Ti Amo Caro Amore mio!”

            Che dire davanti a quello che hai scritto?!?

            Un grande, grandissimo abbraccio <3

          • Non è l’unico …. Ma un elemento indispensabile!!
            Se non sono seriali ….
            Io ho tradito pensando ‘lo faccio solo questa volta e poi chiudo’ …. Non pensavo di trovarmi così coinvolta e stravolta!!
            È partito come sesso (e ‘amicizia lavorativa’) e si è trasformato in amore, il mio almeno.
            Magari a casa manca altro, ma la tranquillità, il pasto pronto, la roba lavata e stirata …. Queste cose ci sono sempre, tutto troppo comodo!!

    • No Franca, ti assicuro che non ha voluto dire questo. Non ha mai usato gli altri per difendersi anzi, quando io gli ho fatto presente che alcune persone che frequentava non mi erano mai piaciute, perché si sapeva benissimo che facessero certe cose, mi ha proprio risposto: ma credi che io lo abbia fatto perché mi hanno convinto?? Il coglione sono stato io. Nessuno mi ha obbligato, non è colpa di nessuno se non mia.

      • Non è colpa di nessuno se non mia … è una gran bella frase. Il mio ovviamente con la moglie mi ha addossato le colpe di donna bella e sensuale … una sirena per Ulisse!

  45. Sto leggendo, non soltanto gli scritti di Alessandro (sta diventando il mio guru), ma anche i commenti di Voi tutte… Siete meglio di una psicoterepia 🙂
    accidenti, mi fate capire, come le dinamiche siano più o meno le stesse, altro che incontro del destino . Trovo un pò di noi in tutte le vostre storie.
    Io il chiarimento finale non lo ho avuto. Perchè quando ho capito la malparata, lo ho bloccato su tutti i fronti ed abitando a 100 km di distanza è difficile incontrarsi per caso. Ma ho pensato che proprio non me la sentivo di ricevere delle frasi trite e ritrite sul suo pentimento cosmico, sulla sua impossibilità di darmi quello che volevo e meritavo, della confusione di cui per ennesima volta si sentiva vittima. Dei suoi silenzi nel momento in cui il silenzio non era tollerabile.
    Non so se ho fatto bene. Alle volte sono certa di si. Alle volte penso, forse starei meglio se lo ascoltavo fino in fondo…senza lasciare nulla di intentato.
    Però invece di incolpare, come facevo di solito, il mio mancato happy end, alla di lui stronzaggine, o a qualsiasi mia mancanza (mancanze che vanno da se quella volta mettevo il vestito nero anzichè rosa, se mercoledì alle 17.15 non gli rispondevo male, se prendevo il secondo al ristorante e non il primo, se mi facevo il taglio scalato anzichè la frangia ecc.ecc.ecc. all’infinito…gli sarei piaciuta di più)dicevo, al posto di fare un processo immaginario ora a lui ora a me, per la maggior parte del tempo mi dico…semplicemente non è andata. Se fosse dovuta andare diversamente non saremo a questo punto.Poi ho dei crolli e mi pare tutto ingiusto, che al mondo solo io e lui abbiamo provato qualcosa di simile…poi torno qui …e relativizzo quello che è stato.
    Meglio togliersi le zavorre dal cuore e le fette di salamella dagli occhi e vedere che accadrà nel prossimo capitolo.
    Pax tibi et nobis.
    Con affetto per tutte.

    • Non sono un guru sono un cantastorie. Ma non li trovate noiosamente ripetitivi questi uomini quasi tutti uguali?

      • Si Caro Alessandro hai proprio ragione sono convinta che molte di noi li trovano ripetotivi e guarda ti sento in questo momento proprio così caro impegnato a cercare in ogni modo di cercare di autare tutte noi con questi tuoi così validi e giusti richiami a guardare meglio cercare di rendersi conto

        E guarda ti ringrazio perché sono certa non siano vane queste tue parole è che è vero che occorre tanta tanta tanta pazienza una pazienza che noi stesse non riusciamo a volte ad avere sempre

        Questa è la brutta bestia la dipendenza affettiva e così occorre tempo ciascuno il suo e comunque mediamente si parla di anni prima di veramente esserene fuori totalmente

        Pure se si hanno chiodi controchiodi occorre tempo e pazienza che come umano a volte scappa a tutte /i
        Perché credo che anche per te non sia facile leggerci e è umano il dispiacere che si può semtire nel sentirsi impotenti a risolvere alleviare le nostre sofferenze

        Non mollare mai neanche tu sgridaci scrollaci esprimi sempre il tuo validissimo pensiero caro ,ti sento.
        Grazie!

    • Esatto @giovy.
      È che noi tutte per un tempo diverso abbiamo i prosciutti davanti agli occhi.
      E te lo dice una che ha avuto i prosciutti per 5 anni.
      Passati quelli si inizia a vedere in faccia la realtà anche se tanto dolorosa.
      E dopo anni, è ancora tanto più dolorosa.
      Ti abbraccio

  46. Vi leggo e noto avvitamenti che durano da mesi, anni. Come sapete mi sono separata. Ho una casa bellissima che mi rappresenta. Un giardino enorme e stupendo da curare. Tanta paura del passato e fiducia nel futuro. Al mio ex amante ho detto di non voler più sottostare ai diktat della moglie. L’ha sposata lui, non io. Lo vedo piccolo, in fondo alla valle. Tutto preso (?) dalla stessa vita e da cose inutili, superficiali. Non lo invidio. Non invidio sua moglie e sopratutto so di non volerlo più così. Non so nemmeno se lo vorrei libero. Sono proprio sull’uscio della gabbia e non temo di saltare. Ho fatto TUTTO. Non ho nulla da rimproverarmi. 2 anni e mezzo sono bastati . Le sue parole non bastano più. L”amore è un altra cosa. Non è questo. Spero sarà non dico felice ma almeno che immagini di esserlo. Mi sento libera. Se dovessi incontrare qualcuno stasera, qualcuno che mi piace, lo porterei a casa.non ho più senso di appartenenza a lui. Lui? Boh. Faccia quel che vuole per me è lo stesso.
    Lo ringrazio di come sia riuscito a liberarmi. Non rimpiango nulla.

    • Cara oldplum e Alessandro, anch’ io nei momenti di lucidita’ penso che se non avessi conosciuto il mio ex amante non avrei capito di non essere piu innamorata del mio compagno e non lo avrei mai lasciato, non avrei scoperto un sesso fantastico col mio chiodo e non mi sarei mai resa indipendente. Quindi quando mi passera’ del tutto potro’ anche ringraziarlo. Altri giorni neri come oggi penso solo che ho lasciato una brava persona, padre dei miei figli, e che mi sono incasinata la vita. Addirittura penso che sarebbe stato piu intelligente stare col mio compagno e farmi I fatti miei. Ma non torno indietro…

    • Oldplum, questa è la serenità vera, costruita andando a fondo, mettendosi in discussione e risalendo. Solo applausi! Mi colpisce l’ultima tua frase, perché ogni persona o situazione che mi ha fatto male, che mi ha fatto soffrire, la vedo dopo un certo tempo come un mezzo che mi ha liberato. Io sono libera grazie a chi ha messo ostacoli, a chi mi voleva in una gabbia e mi ha costretto a spezzare le sbarre, a chi mi ha costretto a capire chi ero e cosa volevo davvero. Ora il mio ex amante lo ringrazio, ha spezzato altre gabbie. Lui è rimasto dentro, mi spiace per lui ma poi ognuno è responsabile delle sue scelte. Respiro pure io:))

      • È stato come Bing Bong del film animato “inside out” (se non conoscete vi prego trovate una foto, vi farà ridere tanto); l’amico immaginario che, finito insieme alla bimba nel burrone dei ricordi da smaltire, senza farglielo capire le da una spinta per uscire ma da sola. Lui rimane li, nei ricordi da far scomparire. Ma ha salvato lei. Anche da sé stesso.
        Bing Bong è un po sciocco e piange caramelle.
        Quante similitudini però…

  47. Carissimo Alessandro, e carissime tutte, è proprio vero! che noia questi personaggi tutti banalmente simili. … io la mia bella età la ho, e pure una certa dose di esperienza…eppure mi sono fatta infinocchiare, anche stavolta, convinta nell’assoluto valore di questo ennesimo quagliotto…l’unico miglioramento però è che mi sono resa conto velocemente della truffa e della fuffa.
    Ps. Outlier, grazie per tuo commento. Nella precedente storia ho avuto i prosciutti interi pure io sugli occhi, per 4 anni…quindi capisco. In questo caso, ho chiuso i rapporti diplomatici, prima che appunto facesse troppo male, ma ha bruciato lo stesso.

    Quanti sono, però gli omuncoli in giro! chissà se ci sarà evoluzione in questo :-/

    Sicuramente incappare così spesso nella stessa tipologia maschile significa che pure io attiro le persone sbagliate, probabilmente assumendo atteggiamenti o ricercando quella tipologia di persone che poi si rivela essere un mediocre ..io comunque credo sia una sovrappopolazione di ritardati emotivi e che quindi sia facile incappare in questi…non per volermi auto graziare,eh.

    Cmq io continuo a leggere. Gli spunti qui dentro sono davvero tantissimi.
    ps. Bellissimo cartone inside out! trasversale, per tante generazioni!

  48. Buonasera a tutti, vi sto leggendo con passione alla ricerca di risposte…anche per me anni di amicizia e gli ultimi due anni di passioni e poi le mie aspettative che mi hanno dato il coraggio di uscire fuori dal guscio e dall’intorpidimento, dall’accettazione di una situazione che non mi si confaceva ma che portavo avanti a causa dei miei sentimenti… Probabilmente ricambiati ma abnegati perché la scelta è sempre quella più comoda, che non ero e non sono io. Ho provato il silenzio, ho avuto la necessità e forse un dovere morale di sentirlo, mi ha rasserenato per poi deludermi nel momento in cui ha subito ricercato la mia complicità, nonostante la mia richiesta di lasciarmi in pace se mi vuole bene… Ha una vita strutturata, io no… Voglio crearne una e lui non può darmela, quindi semplicemente abbia il ritegno di lasciarmi in pace…

    P.s. continua costantemente a raccontare la sua vita al singolare…perché deve sempre nascondermi la presenza della compagna?!?Perché dovevo sempre chiedere se era in compagnia?!?E continua nella stessa maniera…

    • L’egoismo di farti fare l’amante passa sul tuo dolore come se fosse un cadavere e poi fanno gli amici…

    • Cara Lore, nel leggerci ti sarai resa conto che il copione è sempre lo stesso. Tornano. Tornano sempre ma alle stesse condizioni di prima nella speranza che a cambiare siano le nostre richieste, che siamo noi ad adeguarci.
      Mi sembra chiaro che tu sappia già cosa devi fare.
      Mi colpisce una tua frase…”Ha una vita strutturata, io no… Voglio crearne una…”
      Non cercare una vita strutturata, non desiderarla.
      Vivi consapevolmente e desidera di avere accanto chi può condividere con te l’amore vero.
      Il castello, quand’è così, si costruisce da solo.
      Il castello, quand’è così, non serve.

      • Si,hai perfettamente ragione, infatti è questo che desidero per me, non qualcuno che professa amore per la compagna di vita ma in fondo non sa neanche minimamente cosa significhi AMARE…È rimasto spiazzato quando al suo ti avevo detto cosa sei per me io gli ho detto che anche lui sapeva dei miei sentimenti, e perché dovevo io adeguarmi a lui e non viceversa?!?Punti di vista… Solo punti di vista… E io la mia vita non la butto per adeguarmi a lui…

  49. Cari ho bisogno di un consiglio. Sono a tre mesi di silenzio, ora dovrei cercarlo perché ha un grosso debito con me e ovviamente gli fa comodo che io dal mio silenzio non gli chieda nulla. Io credo che lui usi questo debito come legame e come esca sapendo che non posso farne a meno. Non sono alla canna del gas ma quasi e sto rimandando spese importanti x la salute. Cosa fareste?

  50. Il particolare che più mi fa pensare è che sembreremmo essere da come scriviamo e ragioniamo, tutte donne intelligenti eppure ci siamo cascate dentro.

  51. @Nina io ero messa come te e gli ho fatto scrivere dall’avvocato. Lettera di diffida di non essere contattata e lista di soldi e beni che mi doveva restituire. Gli oggetti sono stati consegnati allo studio legale i soldi sul mio conto. Zero contatti e fuori dalle balle…attenta, sono esche.

  52. Scrivo qui perché io un ultimo chiarimento non lo voglio proprio.
    È vero che prima o poi arriva un punto in cui si capiscono le cose per quello che sono perché i fatti ce le descrivono nella loro semplicità.
    Io ero andata in paranoia perché avevo capito che per me lui non avrebbe mai mosso un dito
    Solo tante parole,bellissime e piene d’ amore ma poi a fatti mai un pensiero per me
    Mai un iniziativa… non si è ritagliato una mezza giornata per noi da febbraio adducendo scuse di ogni tipo
    Poi gli parlo gli dico che a me la situazione così non va bene perché non era più una relazione ma si stava trasformando in amicizia e dipendenza affettiva.
    Lui solite parole parole parole e poi bugie per non farmi capire che lui il tempo con la moglie lo passava eccome!
    Che il compleanno della moglie si prendeva un giorno di ferie
    Che la moglie in ferie la portava
    Che alla moglie i biglietti per il concerto dei loro artisti preferiti li regalava
    E a me un cavolo di niente
    Mai in 7 anni
    Poi i social svelano tutte queste frottole e una volta scoperto addirittura si giustifica dicendo che preferisce non dirmi certe cose per non farmi soffrire e che non si sente libero di dirmi davvero quello che fa perché Sa che ne soffro
    Be da adesso davvero inizia il mio CDS
    penso che tutte le cose arrivino a noi per qualcosa
    Se stamane non avessi visto il profilo fb di sua moglie non avrei mai scoperto dove l’aveva portata con tanto amore per il suo compleanno … e si intenda non é perché l’ha portata lì ma perché per me non esiste mai nulla di più di un sms Smieloso se vuoi l’ amante, le dici che la ami e che lei é la persona piu importante bé la tratti come una donna non come una pezza da piedi…se non sei in grado di gestire le situazioni stai con la tua famiglia che alla fine ci stai anche bene da quello che vedo.
    Altrimenti Per me finisce Qui.
    Scusate lo sfogo

    • Micaela scusa forse ti confondo con un’altra Micaela ma 7 anni?? No dai..
      Guarda io pur in tutte le difficoltà del caso a calarmi nel panno di amante o traditrice posso capire che la vita non sempre prenda la piega desiderata e che accada che.. ma nel giro di breve uno dovrebbe rendersi conto di cosa sta parlando, che ballo sta ballando e prendere delle decisioni, o a favore dell’amante o a favore di riprovare a sistemare le cose a casa. Così non è una vita ma una tortura..

        • Massimo due anni e poi tornano a casa. La tortura è la nostra però Whiterabbit, non la loro. Per loro è tutto facile, normale. È troppo uomo medio e non perché la vita non ha preso la piega a cui tu alludi ma perché per loro se tutto andasse bene continuerebbero all’infinito…troppi intoppi però. Il più grande è che noi donne co innamoriamo veramente. Loro tornano a casa.

      • Sette anni di conoscenza… tre di amantato “serio” diciamo
        Almeno da parte mia
        Mi viene il vomito al pensiero di quanta M…a ho mangiato scambiandola per cioccolata

    • Tesoro Cara Micaela 1782
      Hai fatto benissimo a sfogarti qui e purtroppo malcomune mezzo gaudio
      Non è certo una consalazione pensare che non sei affatto la sola a cui è capitato di vivere una relazione con un Chiaro Manipolatore

      Ti capisco benissimo e desidero porre in evidenza per te e per tutte qui quelle che come te o me ad esempio hanno vissuto una relazione manipolativa

      Ricordiamoci che i Manipolatori così dice la casistica scientifica documentata scelgono le loro amanti e mogli pure
      Sempre si tratta di Donne che in comune hanno queste caratteristiche:

      FORTE EMPATIA
      Belle di aspetto
      Molto intelligenti
      Forte carattere
      Spiccata personalità
      Vivacità nella vita
      Tutte persone al di sopra della media nella massa statistica di riferimento

      Delle vere FUORICLASSE!!!!!!

      Questo non lo dico io ,ma durante il mio percorso terapeutico
      Mi è stato più volte riferito da Terapeuti del settore
      Psichiatri e nei gruppi di terapia di gruppo i conduttori terapeuti di questi gruppi in cui eravamo tante SUPER SUPER DONNE in dipendenza affettiva.

      Questo mi hanno sempre detto
      Che NOI “VITTIME”
      Potevamo rendendoci conto di questa dinamica realtà
      Partire e ripartire da noi stesse

      Si ma quali?

      Caspita ‘Na vera bellezza totale speciale di talento in noi
      E questoA NOI

      NESSUNO CE LO PUÒ TOGLIERE MAI
      SEMPLICEMENTE FA PARTE DI NOI!!!!

      FORZAAA Cara Micaela e TUTTE NOI
      Non siamo Coglione ,ma sia fuori che dentro

      SIAMO BELLISSIME!!!!!!!
      AVANTI TUTTAAAAAA!!!!

      ❤️

      • Cara @ariel tesoro… davvero scelgono donne così? Io ho sempre pensato che scegliessero prede facili da riuscire a manipolare e che si spaventassero di donne forti caratterialmente

    • Tesoro …. Sono piccoli nella loro pochezza ….
      Le famiglie super felici nei social, sono quelle che nella realtà soffrono di ipocrisia!!
      Se non ricordo male, non era un uomo colf??
      A questo punto non sò se sia meglio sapere cosa fanno a casa con le loro mogli …. Il mio mi raccontava sempre, o quasi, dei suoi week con la sua ‘dolce’ metà, ferie da sogno …. Ahh tra un po’ parte per una meta super ambita (beato lui, anzi felici loro!!) …. Quindi scusa la volgarità, scopavano, facevano e fanno tutto come una normale coppia (ahh dimenticavo loro erano e sono una coppia!!) ….
      Lo sapevo!! Ma nonostante tutto queste cose mi facevano male, e con il senno di poi qualche ‘balla’ forse ci sarebbe stata bene per non farmi soffrire ….
      Credo che in queste situazioni la via di mezzo sia difficile da trovare, anzi impossibile!!
      Buon inizio di CDS!!

      • Si esatto l’ uomo colf a detta sua… mah …
        A quanto pare una doppia personalità… con la moglie era tutta sottomissione e corna e con me il diavolo in persona.
        Ma poi bisogna vedere la verità di quello che raccontano a noi….. per farci credere che vengono trattati male a casa e invocare in noi lo spirito delle crocerossine tutte prostrate per alleviare le loro pene di venderebbero madre e anche moglie

    • Ti consola sapere che faceva così anche il mio? E il suo finale è che è ancora con lei, ma il mio è che sto meglio senza di lui. Ambivalenza è uguale alla scelta di ciò che si conosce per sicurezza. Sei la sua stampella per star meglio con lei. Che schifo!!!!

      • Invece a me parlava male di lei, diceva che non ce la faceva a dormirle accanto che più mi sentiva e più il confronto era pesante. Balle.

          • Sono d’accordo con te, non mi è mai piaciuto il suo modo di raccontare lei. Sono convinta che una volta scoperto, per salvarsi, abbia fatto la stessa cosa con me per questo lei ha tutto questo odio nei miei confronti.

          • Sono quelli che parlano male di tutti. Appena giri le spalle toccherà a te

        • Vedrai …. Quando meno te lo aspetti e appena la facciata sarà ristrutturata …. tornerà a parlare male della moglie …. Subito soft per poi tornare alle solite!!

    • Micaela, le stesse cose che ho visto, sentito e passato io! Pazzesco. Aggiungo che, per giustificarsi per le mille cose che fa con lei, a me viene a dire che a lui nemmeno piace andare in vacanza. Povero, una tortura… un martire.

      • Beh, anche io porto la mia chicca.
        Parte per le ferie. Mi chiama (sottofondo vento di mare alla Love Boat) mi chiede il canonico come sto, io ‘Bene! Tu?’
        ‘Eh .. ho appena visto un incidente bruttissimo..’
        Oh povera stella. Pure l’inizio delle ferie gli va male.

          • Perché mi piace metterlo un po’ in difficoltà. L’anno scorso ha chiamato una volta in 15 giorni.
            Quest’anno chiama ogni giorno.
            Non sono una donna vendicativa. Sono una femmina vanitosa. Mi sono svegliata dal mio torpore e se me ne da la possibilità..mi tolgo qualche sassolino dalla scarpa.
            Con innocenza, ovviamente.

      • @maddalena sarà mica che condividavamo l’uomo ?!:-)))
        No quello che non gli piace andare in ferie no ma a me qualsiasi cosa facesse con la famiglia era descritta sempre come una fatica… il mare fatica, montagna fatica, una vita di sacrifici insomma…
        mona, mi hai detto che ero la tua vita, che non sopportavi più tua moglie a tal punto che l’hai messa incinta
        mi hai fatto patire le pene dell inferno e adesso hai remore nel pubblicare foto e in un qualche modo mi fai capire che limito la tua libertà vitale di postare?!?
        Ma un esame di coscienza,star zitti e prendersi la merda senza dare colpe agli altri mai?!?
        Ma ti prendo a randellate caro

        • Sì ma cara se lui è tutto questo tu che ci fai lì? Non ci si può lamentare di chi governa se non vai a votare

          • Eh lo so…io troppo innamorata ho creduto a tutto quello che mi diceva… però finalmente, forse troppo tardi lo ammetto, ho chiuso definitivamente.

          • @Cara Micaela non è mai troppo tardi
            Per amare se stesse
            Vorrei farti notare una cosa molto importante

            Tu secondo me dal tuo racconto veramente hai avuto una relazione tossica che significa che queto tuo EX amante è un lampante Narcisita maligno
            Si chiama così
            Allora secondo me e non solo ma secondo la oggettiva realtà casisitica e scientifica

            Hai immediato bisogno di fiondarti in terapia
            Perché questo è l’unico modo esistente per riuscire a staccarti dalla relazione dentro te stessa,

            Per riuscire guidata dalla terapia a renderti conto che NON SEI TU UNA SCEMA O DEBOLE o qualunque giudizio negativo su te stessa

            Nooo è semplicemente che caxxxo purtroppo ci è capitato di avere a che fare con una merda malata che merda resta

            Ergo fa benissimo come hai fatto sfogarsi analizzare ciò che si è vissuto tutta la Kattiveroa La Stronzaggine la Menzogna Costante patita da noi
            Da chi come noi appunto ha avuto un uomo amante o quant’altro così

            Con la terapia si accede alla conoscenza pure dei meccanismi fissi che sono comuni a sti stronzi Narcisisti e comunque Manipolatori in genere

            Significa che dopo lo sfogo che ci serve per esternare la rabbia la nostra frustrazione il dolore immenso

            La realtà è che questi omuncoli non hanno ragioni particolari se non quella di proposito è fatto apposta di rovinare le persone Donne
            Sfinendole trattenendole nella relazione ad ogni costo modo fino a dissanguare le nostre energie e anche se non si cappa attente in terapia pure i soldi le nostre finanze

            Carissima Mic… come ti scrive E.P
            Tesoro come te Tesori tutte di Donne ferite abusate psicologicamente

            Ti auguro di non tardare a rivolgerti ad un terapeuta
            Io stessa sono riuscita a staccarmi interiormente da ex
            E nessuno che come noi ha vissuto tutto questo è mai riuscita senza terapia a togliersi dalla dipendenza affettiva

            Si è dipendenti chiaramente
            Quando non ci sta verso di abbandonare la relazione per sempre ,ma con mille scuse ancora si resta lì
            Non importa quali scuse
            Si resta dentro non si lascia

            Terapiaaaaaaa
            Ci salva tutte !!!!

            Un megaabbraccione a te e achi ancora soffre o peggio gli sembra che vada tutto bene

            forza ragazze!!!❤️❤️❤️❤️

          • Pensa @ariel che lui quando mi feriva con queste parole diceva per giustificarsi che preferiva essere sincero al 100 % con me anche a costo di dire verità scomode..
            Che santo quest’uomo

  53. Ragazze io davvero vi ringrazio per essermi corsa in aiuto, siete degli angeli.
    Sì forse é questo il motivo per cui lui ha bisogno di me. Per sopportare la sua vita familiare che da ciò che racconta lui é difficile a causa di una moglie un po’ problematica e molto assillante e con manie di controllo ( poi però ci ha fatto due figli…. mah).
    Sette anni di conoscenza e alti e bassi ma poi di vera relazione tre.
    Sulla passione che c’era tra me e lui non posso dire nulla, tangibile e concreta.
    Sul resto lacune tremende
    Non sto a dirvi che ovviamente lui non ha mai detto che lasciava la
    Sua famiglia perché i figli erano troppo piccoli e su questo ero d’accordo con lui avendo anche io un bimbo piccolo.
    Ma dal non lasciare la famiglia a dirmi “ti amo”e tenermi sempre non al secondo posto ma all’ ultimo direi che c’è un oceano
    Mi sarebbero bastati due gesti in più
    Un qualcosa tolto a lei e ai suoi “dictat” o anche solo un atteggiamento che mi facesse capire che anche se difficile per me valeva la pena fare qualcosa.
    Mai un fiore per me.
    Le serate sono state bandite perché poi se tornava a casa lei lo metteva sotto per controllare la sua fedeltà e lui non sarebbe riuscito ad avere rapporti con lei.
    Ne ho sentite e subite tante.
    Vi chiederete come mai io sia stata così cogliona da andare avanti
    Perché anche se impegnati su altri fronti eravamo una presenza costante, ci sentivamo sempre anche i fine settimana ( tutte le sere fino s tardi)
    Perché eravamo l’uno per l’altra la bolla d’aria
    E io ne ero davvero innamorata persa.
    Ora dopo che l’ho messo di fronte al fatto che avevo scoperto il bel regalo che aveva fatto a lei portandola al concerto e poi in ferie ( per me quest’ anno un misero auguri via sms e una telefonata di auguri per il mio) dopo che gli ho fatto presente che Io ero in panchina da febbraio mentre lui tutto dedito a moglie era dedito a moglie e famiglia é letteralmente sparito dicendo che l’ha taciuto per non alimentare una situazione già disastrosa.
    Ragazze spero davvero che non torni mai più.
    Questo é l augurio che mi posso fare per dimenticarmi questa brutta vicenda durata fin troppo
    É concludo dicendo che é vero quando si dice che se le cose devono cambiare cambiano subito.
    Più si va avanti e peggio é.
    Buon codice del silenzio a me e a tutte voi e a te Alessandro un GRAZIE di cuore.

        • Ora è passata e tu eri innamorata. Basta giudicarsi giudica lui e archivialo. Innamorata e onesta eri

      • Ne avrei di aneddoti squallidi da dirti che potresti scrivere un libro…
        pensa che dopo che gli ho fatto notare quanto cacchetta fosse a dirmi certe cose, qualche mese dopo ha cercato di organizzare una serata nostra in concomitanza con il ciclo di lei così era tranquillo, dicendomi che era saltata perché il ciclo le era arrivato prima!!!!Ora rido perché ho aperto gli occhi ma uno così era da prendere a calci nel di dietro da mattina a sera.
        E forse avrei avuto bisogno anche io di qualcuno che lo facesse a me per svegliarmi

        • Solo tre categorie di uomini danno questi dettagli alle amanti: i superficiali senza sentimenti, quelli senza vergogna (non gliene frega niente dell’amante che anzi va educata a sopportare ogni bassezza) e i superficiali senza sentimenti e senza vergogna. Hai veramente sopportato il massimo dello scherno ma non è colpa tua. Però impara: mai più

          • Si credo che lui rientrasse nella peggiore delle categorie.
            Povera sua moglie che non si immagina neanche lontanamente la merda che ha al suo fianco.
            Credo che lunedì chiamerò un terapeuta e inizierò una terapia ma non per superare il distacco da lui (perché razionalmente ho già messo i tasselli al loro posto e a livello di sentimenti mi viene la nausea al solo pensare a lui che mi sfiora) bensì per capire come possa essermi successo questo e soprattutto fare in modo che non capiti mai più.
            E di questo ringrazio te Alessandro che mi hai aperto gli occhi con il tuo blog. Spero un giorno di incontrarti e incontrare tutte voi.

        • @mic….noooooo ti prego!!!! Il ciclo di lei noooooo….e troppo!!!? Cioè… La tua vita centrata sul ciclo di un’altra donna?!?! Gia abbiamo il ns da sopportare!!!! Ti prego Mic…davvero…io è un po’ di volte che sentendo alcune vs storie mi sento quasi fortunata…il mio è stato un amante medio, stronzo e “confuso” il giusto, senza gli eccessi che raccontano alcune di voi…ma davvero TI PREGO…nn so cm sia tuo marito…magari è peggio dell’amante…xò cerca di recuperare la tua vita, il tuo amore proprio, fallo x te stessa…nessun uomo vale un trattamento del genere! Lui nn è colf, ne dentro ne fuori casa…fidati…è solo stronzo E la moglie l’avrà perdonato un migliaio di volte…ed è x questo che lui cn lei deve rigare dritto! Xò…se lei avrà le sue ragioni x rimanere a sopportare sta merd…tu NO!
          Via via….

          • Si EP hai detto bene… gli dissi subito che se i nostri incontri dovevano essere decisi da cicli mestruali e le paranoie di sua moglie sarebbe stato il caso che si trombasse solo lei perché io la mia vita non la regolo in base alle paturnie di nessuno
            Ma secondo voi si rendeva conto di cosa diceva?!?
            Cioè possibile che lo facesse senza pensare alle Conseguenze?
            Perché ad oggi se così fosse temo che una terapia farebbe bene anche a lui eh
            No mio marito é una persona per bene con dei valori, la famiglia in primis
            Solo ora vedo la differenza tra la merda e la cioccolata pregiata
            Il problema é che da queste storie non si esce più come prima, sono degli tsunami emotivi talmente forti che ti cambiano la vita.

          • Gli uomini ci provano fino a che livello sopportate. Al massimo dicono scherzavo oppure cosa hai capito

          • @Mic perdonami…lo so che ora sarò cruda e dura…ma credo che lui nn se ne sia mai fregato un granché delle conseguenze di quello che diceva…penso che avesse preso le “tue misure”…eri sposata e nn avevi intenzione di buttare la tua vita all’aria (insomma l’amante perfetta ai suoi occhi…dovevi solo startene buona e nn rompere i maroni qnd la SIGNORA aveva le antennine alzate)…la terapia x lui? Nn saprebbe che farsene…nn gli interessa cambiare…la sua vita è perfetta così! Lo trovo veramente un uomo di una bassenza vergognosa…Anche nelle storie di amantato credo debbano essere mantenuti degli standard di “eleganza” (e nn mi riferisco a regali/fiori etc etc)…Racconti del sesso coniugale veri o presunti che siano, cicli mestruali e assorbenti di vario genere nn fanno parte del mio concetto di eleganza! Cm mi ha detto una volta un’amica…se devi essere la primavera nn puoi essere contemporaneamente l’autunno e anche l’inverno (cn le rotture di palle e la sottile tristezza che queste due stagioni portano con sé). L’amante è x definizione la primavera finché vuole restare in quella posizione…se nn cambia la situazione e diventa autunno o inverno è il caso di lasciare il campo! Altrimenti diventa una seconda moglie…cn la stessa mancanza di rispetto che alcuni mariti riservano alle titolari di ruolo! Nn so se con tuo marito sarà recuperabile…sai cm la penso…io sn una di quelle separate che nn ha tenuto unita la family spa solo x paura del futuro incerto o di quello che pensava la gente! Di certo è che avresti fatto un errore madornale a buttare tt all’aria x questo idiota…farlo x te invece potrebbe ancora avere senso…ma questo te lo dirà solo il tempo! Un grande abbraccio

          • @Ale…potresti farci un pezzo sul CDA (che nn è il Consiglio di Amministrazione di un’azienda 🙂 ma il Codice Dell’Amantato)…a me nn servirà un granchè xchè mai più mi avventurerò in una storia del genere (piuttosto mi lego al letto!!!) ma magari a qualcuna può servire x capire in che direzione sta andando…

        • Micaela mi addolora davvero leggere quante ne hai subite.
          Quante… troppe .
          rifletto e mi chiedo come si possa sopportare tutto ciò per tanti anni, seppur innamorate.
          Pure io, da innamorata, ne ho ascoltate e sentite di frasi davvero misere e grette . E subito comportamenti miserabili da un uomo di notevole peso economico, senza io aver mai preteso nulla .
          Trattasi di uomini ignoranti e senza un minimo di cuore e rispetto per gli altri .
          Il rispetto lo hanno per la famiglia: ma è solo riverenza verso moglie e figli, per paura. Sotto sotto sono dei fifoni, forti con i deboli. Ringrazierò Alessandro per tutta la vita, per avermi aiutata ad aprire gli occhi. Dopo pochi mesi di frequentazione gia’ non mi piacevano parecchi comportamenti , ma non riuscivo ad uscire dal labirinto.
          Mai avrei potuto andare avanti anni, però .Per orgoglio e per dignità mia. Davvero pochi chiarimenti ho chiesto. Ho depositato la mia decisione, lasciandogli il cellulare col quale mi pescava. Neppure in mano . Facendoglielo trovare dove ci incontravamo . Posto inizialmente romantico ma col senno di poi luogo squallido e al risparmio più totale.
          Capisco che si sia innamorate ma farci trattare così da degli zoticoni è troppo .Rido ancora per le due volte che l’ho salutato, lasciandolo con l’erezione. Mi disse che nessuna mai l’aveva trattato così . Io dico di essermi comportata anche troppo bene rispetto a come si è comportato lui con me. Nonostante tutto male non gliene voglio.

    • Sensi di colpa??
      Lei sicuramente lo conosce molto meglio di te ed era\è controllato ….
      Magari mi sbaglio ma noi donne abbiamo un sesto senso molto più sviluppato degli uomini, quando sentiamo che il nostro marito\compagno\fidanzato ci sta scivolando dalle mani il più delle volte, anzichè affrontare la situazione, cerchiamo di essere più presenti sessualmente …. Autoconvincendoci che questo basti a tenere in piedi la relazione!!
      Poi il tempo passa, si torna alla solita solfa e loro tornano all ‘ex-nuovo porto’ perchè sicuro e ancora confortante …. Oppure cercano la nuova preda …. A scuola ho imparato che la storia si ripete, ma non immaginavo che questa regola valesse anche per la vita di tutti i giorni!

      • Credo sia proprio così… ultimamente lei ha iniziato a rendere pubbliche sui social immagini di vita felice loro,come a voler segnare il territorio
        Una donna costretta a fare così e a imprigionare il marito a casa per paura di essere tradita può essere solo una donna che sa chi ha al suo fianco e che la fiducia in lui l’ha persa.
        Nel momento in cui ha rischiato davvero di perderlo ci ha fatto un altro figlio per trattenerlo a sé definitivamente
        Non posso pensare altro
        Lei ha una famiglia disastrata alle spalle e giovanissima ha conosciuto lui é rimasta incinta e si é sposata.
        Lui non tornerà da me ma di sicuro ne troverà un altra che gli rompe meno le palle.
        Io con le mie richieste di attenzioni ( si non ho mai chiesto niente di più si intenda!! Quindi pure mona a non darmi un contentino per tenermi lì) l’ho fatto scappare verso altri lidi… bene per me, preoccupante per le donne che cascheranno nella sua rete.

        • Che scappino verso altri lidi probabile, ma per la stessa convenienza che li tengono ‘legati’ alla loro casa …. Tornano dichiarandosi pentiti …. In tempi più o meno lunghi in base al motivo che li spinti a chiudere con l’amante (anche se sei stata tu a chiudere, in realtà ha fatto tutto lui!!).
          Preparati ad essere forte.

          • Assolutamente d’accordo, l’ha voluto lui come del resto tutto il tira e molla del nostro rapporto.
            E sono sempre stata io a fare la prima mossa verso di lui ma oggi il giochini di rincorrerlo calando le braghe non lo metterò più in atto. Così ha voluto e così sarà ma per sempre stavolta.

  54. @Micaela…concordo con Ale!!! Ragazze…ma davvero sopportiamo di tutto!!! Ma come si faaaaa?!?! La sera NO xchè poi nn riesce a scopare cn la moglie?!?! E lei…che lo mette sotto x misurare la fedelta?!?! E ha pure il coraggio di dirtelo?!?! Ma stai laaaaa…e nn venirmi più a cercare!!!! Ha ragione Ale…questo è davvero il TOP della M…

    • Hai ragione,io peraltro credo non fosse vero altrimenti pure la moglie era alla frutta con ste manie… oppure magari lo aveva già perdonato altre volte perché già tradita in passato. A questo punto non mi stupirei più di nulla

  55. @Micaela1782
    Cara tu puoi ,secondo mia opinione esperienza,
    Intitolare il tuo racconto

    ” HO INCONTRATO E RELAZIONATO CON UN NARCISISTA MALIGNO”

    Mi auguro che per riprenderti da tutto questo traumatico dolore tu vada in terapia come cosí è la unica via per farcela a stare bene e
    SOPRATTUTTO per riuscire sicuro a non attrarre più nella nostra vita questi tipi di MERDE

    adesso già respira e sfogati pure anche qui perché lo so per esserci passata si ha voglia di esprimere ricordi brutti perché occorre per rendersi conto di cosa ci sia successo

    Ti incoraggio tanto ,fai terapia
    E ne uscirai perfettamente bene

    Passo a prenderti con il Duetto Alfa rosso
    Forza Micaela
    On y va boir un coup ensamble
    Partager nos vie!!!!!
    ❤️

  56. @Ariel-Thelma ciao!
    Senti credo che le prenotazioni per essere accompagnate da te con il tuo Duetto Alfa Romeo siano in aumento e bisogna cominciare a scrivere una bella lista che più diventa lunga, meglio sarà!
    Fantastico!
    Allora se non mi sbaglio si sono già prenotate: la @Nina, la @Rosa, ora la @Micaela, poi c’è sempre @Otlier con la sua moto….
    Accidenti ma dove si è cacciata?
    Provo a richiamarla… @Outlieeeeeer….!!!!
    @Ariel tieni il conto che più siamo meglio è!
    Ragazze coraggiose!

  57. @Micaela mi sembri molto concentrata su lei, lei che lo trattiene facendo un figlio, lei che lo controlla, ma tu devi pensare che è lui il problema. Spesso le cose non stanno come crediamo e magari hanno un rapporto di coodipendenza in cui lei ha bisogno di lui esattamente come lui di lei. Rapporti malati incomprensibili e indissolubili. Lascialo a un altra questo problema non cambierà mai e tu verrai calpestata a oltranza. Sei libera di tornare a vivere, e sbagliare e amare.

    • Concordo con te… io ho sempre diffidato molto da quello che lui diceva essere lei… magari qualcosa di vero c’è, di sicuro una ragazza fragile ma che sa come farlo rigare dritto.
      Io davvero penso di averlo amato fuori ogni limite dell umana capacità
      Lui non lo ha capito o se lo ha capito non gli é mai importato molto
      Non lo apprezzerà mai
      Ma la ruota gira per tutti, magari io non lo saprò mai ma una come me non la troverà mai più in vita sua.
      E spero nemmeno io uomini come lui.

  58. Più tempo passa dalla fine della storia con ex sposato e più queste testimonianze mi sembrano estranee. C’ero anche io a sbattere la testa fino a un anno fa, poi lo strappo come sapete e il silenzio totale. Se non avessi attraversato la stessa foresta buia ora mi sembrerebbe di leggere follie… e invece non lo sono, non lo erano. Non parlo di chi ci sta bene, ma di chi ci soffre e abbassa sempre di più il suo valore. Solo un incubo, una percezione di grande amore dove c’è tanto squallore. Sono uomini accoppiati, bugiardi o calcolatori o indecisi o deboli, che tengono al laccio donne in gamba, profonde. Le donne che si dilaniano l’anima e loro a casa. Da fuori ormai lo trovo completamente illogico. Illogico perdere tempo e vita. Strappate ragazze, sarà bellissimo quando non ve ne fregherà più niente, la vostra forza usatela per questo, non per nutrire di emozioni un uomo che a casa si annoia.

    • @angelica 2.0…”nutrire di emozioni un uomo che a casa si annoia” <3 <3 <3…ecco la sintesi! Dovrebbe bastare questo a farci scappare a gambe levate…ma quanta fatica capirlo…quanta fatica accettarlo! Grazie Angelica x questo schiaffo…ricordiamocelo bene donne/amanti prima di riaccoglierli tra le ns braccia…nella maggioranza dei casi nn siamo altro che un rimedio contro la noia e il piattume della loro vita! L'amore è un'altra cosa…se lo vogliamo nn cerchiamolo lì!

      • A volte non é nemmeno noia…il mio ad esempio sta insieme alla sua attuale moglie da otto anni e la tradisce con me da sette e mezzo
        Noia dopo sei mesi vuole dire che sei messo davvero malino
        A mio parere il problema di base é che
        Molti uomini non sanno proprio cosa voglia dire amare.prendono entusiasmi e passioni varie per amore e una volta finita la novità vanno a cercare un nuovo brivido altrove.
        Poi restano impantanati in storie che non riescono a chiudere perché magari egoisti fino al midollo fanno anche figli con la povera donna ufficiale sepolta dalle corna! A quel punto per non soffocare giocano a fare gli eterni innamorati altrove, elargendo ti amo a profusione e a costo zero il più delle volte.

  59. @micaela ti capisco.. anche a me raccontava dettagli che mi facevano stare malissimo..lui tutto preoccupato x le ovaie di lei ma era solo x farsi vedere bravo. In realtà non gliene fregava niente. Quando ho avuto io un problemino lui..vi posso solo dire che mi ha mollata lì x andare a fare la puntura al cane, e con tutto l’amore x gli animali (che io ho e seguo) mi è sembrato davvero offensivo..io dal gine e lui dal vet..
    Comunque a me quello che manda in bestia è la loro capacità di farti dubitare delle tue idee e percezioni. Io non saprei fare diagnosi al mio e nemmeno me ne frega ma secondo me @ariel fa benissimo a testimoniare la sua esperienza. Il narcisismo e i disturbi possono essere più o meno sfumati ma la cosa certa è che una personalità sana certe cose non le fa ma proprio mai. Certe cose fatte una volta non sono errori perdonabili ma avvisaglie gravi. Io oltre che sul piano sentimentale sono stata duramente colpita sul piano economico. Non posso dire che si tratti di un raggiro perché io ero pienamente in me, ma lui non si è comportato da galantuomo. E soprattutto non fa mai una vera autocritica.. peggio, fa un’autocritica che sembra vera ma poi è una bolla di sapone. Ci sono persone di un’inconsistenza che fa rabbrividire..la prendiamo x fragilità o dolcezza e invece no, sono proprio disturbati. Comunque in questo blog l’aiuto di Ariel è fondamentale. Capisco possa irritare chi vive storie non psicopatiche ma io mi sento molto vicina a lei.

    • @nina tu pensa che quando si è trattato di dirmi che la moglie era in dolce attesa del “capitato” secondo figlio mi ha lasciato in standby per 15 giorni.. prima mi ha chiamata dicendomi che aveva in ritardo poi che il test era negativo
      Poi che doveva fare una visita il girono x e invece si è sbagliato era una settimana dopo
      Insomma una tortura medioevale per me
      Io non so voi ma al massimo avrei fatto un prelievo del sangue se proprio il test mi dava negativo e non venivano ( sono madre anche io ma forse lui se ne era dimenticato)
      Tanto per raccontarti la sua cattiveria
      E quando è nata?
      Un messaggio poi scomparso tutto il giorno e il giorno dopo nemmeno un “come stai tu?!”
      Mi vergogno a dire come mi ha trattata perché mi prenderete giustamente tutte per una pazza
      ma allo stesso tempo raccontarlo mi aiuta a farmi venire i brividi da sola e a capire che perderlo è stata la cosa migliore che potesse capitarmi

      • Strani tira e molla? Non è che sapeva tutto da subito ed era tutto molto chiaro e semplice e ha preso tempo solo perché non aveva il coraggio di dirti la verità e voleva “prepararti” anche a costo di lasciarti sulle spine? A pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca diceva Andreotti

        • Sono d’accordo con la versione di Ale.
          Il mio dolce cucciolo indifeso è uguale. Si caga sotto a dirmi delle verità neanche scomodissime e inizia ad accampare cose sconclusionate, io lo sgamo e taccio.
          Figuriamoci se si trattasse di una gravidanza.. tirerebbe in ballo gli alieni!
          Lui si rosola nel mio silenzio e a un certo punto ‘vomita’.

          Che dolcezza..

          • Sai lei si è seduta a bordo piscina ed è rimasta incinta. Ma il bimbo è tuo? Per forza la piscina è quella di casa!

          • Muoio dal ridere… eh no ragazze lui mi disse che insomma è sua moglie e che ogni tanto trombano anche loro, certo non come trombavamo io e lui però che cosa doveva fare povero cucciolo?!!???insomma una sera è andato a letto, hanno fatto l’ amore e puffff senza nemmeno cercarlo è arrivato! Chissà come avrà mai fatto il mio tesoro a sottoporsi a questa tortura di fare l’amore con lei quando diceva di amare solo me
            Mah misteri…. :-))

          • @mic…ogni tanto trombano anche loro?!? Ma lui nn era mica quello che la moglie lo metteva sotto qnd usciva x verificare che nn avesse trombato qlcna nelle ore precedenti? Nn era mica quello che “ti trombo la sera solo se lei ha il ciclo”? (…già che io sappia qnd lei ha il ciclo, l’ovulazione o che marca di test di gravidanza ha fatto mi tira fuori dai gangheri…che gli infilerei un tampax sapete dove?!?! Ok Ale perdona la scurrilità ma certe cose mi sembrano proprio surreli!!!) Eddaiiiii ragazze questo va oltre l’autolesionismo!!! Ditemi cosa avete fatto di male nella vita precedente x meritarvi una cosa simile!!!
            A parte il fatto che se continuo a leggervi quasi quasi il MIO sembra virtuoso e mi viene voglia di ricontattarlo!!! Ed è meglio di no…
            Ora xò mi viene in mente che esattamente 2 anni fa (all’inizio della storia, qnd avevo Kili di prosciutto negli occhi e le farfalle che mi tormentavano lo stomaco) il mio LUI in vacanza x 5 GG cn lei al mare (lui odia il mare e ci va solo x pochissimo e x solo accontentare lei) è riuscito a mandarmi qlche msg mentre lei era distratta…mi sn emozionata…mi venivano le lacrime agli occhi…il batticuore…ma guarda che rischio si è preso…è xchè ci tiene…si vede….gli manco troppo ovviamente…!!!! Col grandissimo caxx!!! Oggi succedesse la stessa cosa nn gli risponderei nemmeno…vai al mare e nn ti piace? Caxx tuoi…scopi cn lei e nn ti piace…caxx tuoi…la tua scelta è tutta lì…io nn voglio saperne nulla! Ci sn caduta?… è una responsabilità mia…finché nn riesco a togliermi del tutto da questo enpasse pago…ma nn voglio saperne nulla delle boiate che mi racconti…ha ragione Ale nn possiamo lamentarci del governo se nn siamo andati a votare! Una curiosità Mic..ma qnd tuo marito vuole fare l’amore…tu che fai? Cm ti senti? E soprattutto glielo racconti?

          • @ep per quelle quattro volte all anno che lo faccio con mio marito sto bene attenta di non farglielo sapere perché so quanto male si sta.
            Povera cretina io, lo so.
            Comunque volevo dirvi che venerdì inizio la terapia
            Oggi ho preso appuntamento.
            Un primo passo avanti per ritrovare la Mic di un tempo

          • @Micaela anzi Cara Mic BRAVISSIMA!
            COMPLIMENTI venerdi è UN GIORNO SPECIALISSIMO
            In cui da sola SEI STATA CAPACE di scegliere di AMARE concretamnete TE STESSA!!!

            Ora esco e vado a prendermi un bottiglione di bollicine
            E BRINDO A TE CARA MIC

            AVANTI TUTTA. SEI BELLISSIMAAA!!!! PIENA DEI TUOI TALENTI ED ATTRIBUTI!!!!
            IN PIÙ DAI IL BUON ESEMPIO !!! Che AIUTA!!!
            ❤️

          • VoGlio tornare a respirare, voglio amare me stessa e soprattutto voglio liberarmi al più presto dell idea che quello ( il suo) fosse amore.
            Solo così lo lascerò andare via definitivamente dalla mia testa e dal mio cuore.
            Lo devo a me stessa e a mio figlio, l’ Unico che merita il mio cuore e la mia testa concentrati su di lui.
            Grazie Ariel tesoro, stasera brindo anche io con l’unica amica che Sa di questa storia e che mi ha sempre ascoltata.

          • @Ale però io conosco uno che (con l’amante in attivo) ha fatto ri-fare (ha concesso???) la fecondazione artificiale alla moglie ed hanno avuto il secondo figlio.
            Risultato: l’amante esiste ancora, ma non gliela da più.
            Cioè, si sciroppa tutte le sue menate e nemmeno si diverte.
            Uomini allucinanti, ma donne autolesioniste.

          • Il mio una volta credendo nei suoi sogni di farmi capire che non trombano mai se non per motivi eccezionali mi ha detto che lei dopo mesi gli aveva chiesto un rapporto per fare da sturalavandini (chi ha capito ha capito)…. come l’ho insultato male quella volta……

          • Dice delle cose vergognose nei confronti della moglie, cose che lo qualificano come uomo, non come amante o marito

          • Beh girls, il mio cucciolo santo sostiene di non fare l’amore con lei da quando ha iniziato a farlo con me (un anno e mezzo fa). Che già da prima di me il massimo contatto è un bacio veloce a stampo sulla bocca.
            Fa l’amore con me una o due volte a settimana.
            Inizialmente mi lusingava credergli, poi non ho mai avuto dubbi che mentisse, nonostante voi qui mi abbiate dato modo e prove che la maggiorparte delle dichiarazioni di astinenza coniugale è falsa.
            Dopo Natale mi ha chiesto ‘ma tu facevi sesso con tuo marito quando avevi l’altro?’ ho risposto ‘un periodo di sovrapposizione è normale, ma se tua moglie non ti fa notare che non la tocchi, è perchè si fa toccare da qualcun altro’.

            Dice che lei no, è diversa non ha certe esigenze.
            Va beh.

          • EPPURE, come dice lui.
            Io penso che la odi proprio. Per la squallida vita che gli fa condurre. Ma il suo essere uomo di m* non gli fa decidere che anche basta, a prescindere da me (che cmq non lo vorrei full time)

          • buongiorno, @Ale ma perchè voi uomini avete questa convinzione che le “mogli” non hanno esigenze? questa cosa mi manda su una rabbia che faccio fatica a contenere!!! ma come cavolo vi viene in mente? come? bah
            io tra ieri e oggi mi sono ricacciata con le mie mani nei casini, mai completamente sparito l’ho riconattato convinta che tra impegni di lavoro e successiva imminente partenza per le ferie non riusciremo a vederci. Non ci vedremo nessun danno ma oggi mi rendo conto che ho sbagliato e mi sento un poco stupida e un poco a disagio!
            ditemene di ogni ma purtroppo nessun chiodo riesce davvero a togliermelo dalla testa …

          • Io non l’ho mai detto. Ci sono mogli che si trasformano in madri ma ci sono mogli che tradiscono proprio perché il marito dorme e non scopa o soffre di eiaculazione precoce e non si vuol curare

  60. @Nina grazie davvero per le care parole che hai scritto su di me Cerco come posso di informare spiegare le dinamiche e caratteristiche dei variegati soggetti Narcisisti e altro comunque gente fuori di testa purtroppo veramente crudele subdola e non subito affatto facile da individuare

    Il mio vissuto esperienza con ex è stato devastante e dato che ho fatto terapia e mi sono salvata riuscita a staccarmi dalla relazione
    Ho coscientemente scelto qui di cercare di sostenere le amiche di Blog che poi si fa passa parola pure fuori affinché le Donne riescano a salvarsi a volte si può arrivare veramente a subire il peggio stalker vendetta diffamazione violenza

    Per me è Molto più Importante riuscire a salvare una sola Donna dal peggio
    A costo di essere stata a volte invasiva emotiva o di essere stata considerata antipatica
    On mi interessa fare la simpatica
    Mi interessa essere me stessa e se devo gridare per salvare lo faccio

    Purtroppo mi sono resa conto qui ci sono molte relazioni tossiche e purtroppo poche ma in aumento dopo le mie boutades sparate accese sermoni na pizza di sermoni
    Molte donne tutte TESORI VERI ancora Adesso sottovalutano ia situazione del loro amante compagno

    Okkeiii grazie Cara Nina
    La Unione fa la Forza❤️

  61. Concordo a volte siamo troppo autolesioniste! io ho una rabbia oggi… non posso scrivere perché sarebbero troppi dettagli. La cosa che più mi infastidisce al momento è che agli occhi di tutti lui è essere perfetto e che io ho speso tanto per aiutarlo a risollevarsi in mille occasioni. La cosa buona? è arrivato il momento di non rispondere più al telefono…

      • Dici Alessandro? Questi uomini vigliacchi ci fanno uscire male, permettono alle mogli di insultarci, fanno credere loro che “poverini” sono stati tediati da delle donnacce spariscono, dibentano improvvisamente mariti e padri modello, tu pensi che il tempo farà giustizia? Non auguro il male a nessuno, anzi, ma la cosa che mi destabilizza è uscire da tutto come quella che non sono. Ha fatto tutto lui e a distanza di un mese di silenzio scopro ieri che lei ancora mi fa del male indirettamente. Non mi importa di lei ma non trovo possibile e giusto questo accanimento. Non ero sola in questa storia, ho sbagliato ad innamorarmi di un uomo impegnato, come lui di me, ma non era una cosa sporca, brutta. Ci siamo trovati e il coraggio di ammettere che c’era un vero sentimento ha fatto paura. È più facile dire che io sono una mangiauomini e lui un povero malcapitato. Ho capito la rabbia di lei solo inizialmente ma adesso basta. Durante l’anno ha rifatto tutto lui. È ricomparso, è sparito, io ho cambiato sede di lavoro e lei ancora mi vuole far male. A me sembra che il tempo passi ma non cambi nulla. Continuo il mio silenzio anche grazie a voi ma spesso , come ieri, non so cosa fare.

    • Di @Confusa forza!!
      Il 99% dell’importanza che crediamo abbiano è un nostro gentile omaggio.. su!
      Fai un bel respiro e sorridi che sei bella..!

  62. Ragazze il mio per non dare sospetti di avere rapporti con la moglie alla domanda “ma è in menopausa?” Mi ha risposto che non lo sapeva …. che ridere ….

      • Spero che leggiate !

        Ah ah ah Caro Alessandro come hai ragione!!!
        Come vero che la tragedia ha un sottile confine e qui sfocia nella comicità

        Ah ah ah
        Come si possa nascondere una menopausa tra moglie e marito ,ma dai ah ah

        Però vedi mettiamo in evidenza che infatti la manipolazione di tipo Natcisistico si fa un baffo del poter essere plausibile cioè sti str…arrivano appunto a delle scuse comiche da non credere
        Infatti nel loro schema di comportamento è sempre presente l’essere onnipotenti e passivi aggressivi
        Come dire sei mia dipendente in mio possesso e quindi ti racconto qualunque cosa
        Non importa più che sia credibile oggettivamente
        Perché ormai ti ho in pugno e mi ci diverto pure a raccontarti le cazzate più cazzate
        Tanto tu sei assoggetta manipolata
        E ti prendo quando cazzo mi pare se nonè oggi
        Poi domani non resisti e torno e te lo metto….dove dico io

        Hai capito che carini vero???
        Tanto dolci eh si non sapevo no loso se mia moglie in menopausa tanto te la bevi ….

        • @Ariel hai ragione ed è come se uno mettesse a posto i pezzi del puzzle quando non giochi più. Oggi mi tornano alla mente balle tragicomiche come quella della menopausa o come quella che non sapeva cosa guadagnasse la moglie o non sapeva dove andasse la sera (erano separati in casa) …. una fragilità umana devastante e loro ti vogliono portare ad adularli nonostante siano consapevoli di non essere all’altezza di una donna innamorata. La mia storia, ora, la definisco tragicomica: io ero la tragica e lui il comico! Chapeau!

  63. @confusa ti capisco. Anche il mio gira con l’aureola. In effetti fa girare le balle. Anche io mi sono spesa in mille modi. Amen. Sto comunque meglio. Se penso comunque a quanto era egocentrico e lamentoso.. ammetto che ogni tanto trovavo noiosissimo starlo ad ascoltare..petulante come pochi. Detto ciò anche se sto meglio ho comunque degli abissi di nostalgia. Non potrò mai rivederlo perché x me è droga. So che mi fa male ma esercita un fascino per me pericoloso. È una persona ottima x certe cose ma pessima x me e a giudicare dalla sua vita sentimentale anche x le ex. Magari troverà il suo. ma già il fatto che non concepisca di stare con una coetanea (anche se lui porta benissimo anni) ce la dice lunga..

  64. @Annina finalmente una che non vuole un uomo full time. Iniziavo a preoccuparmi..!
    Secondo me con l’evolversi delle cose anche noi donne abbiamo voglia di scegliere questo si quello no.
    Sicuramente ancora gli stereotipi delle donne in cerca di un primo o secondo nucleo sono in maggioranza ma.. io di amiche che hanno l uomo lontano/impegnato e se lo tengono così, ne ho..e non due sfigate.
    Donne con figli risolte, impegnate, che viaggiano, evolvono.
    Gli uomini fissi sono anche una palla al piede e lo sappiamo tutte benissimo.
    Signore mie, ho 43 anni e so benissimo che di coetanei veramente collaborativi e risolti la nostra generazione ne ha visti pochi.
    Certo se hai 30 anni e sei single.. loro si rinvigoriscono prima e ti fan vedere i sorci verdi poi.
    Però alla mia veneranda età.. perché non posso scegliere di vivermi una relazione senza davanti un progetto? Se ha una moglie elimino il rischio che si trasferisca sistematicamente da me ogni mio weekend senza figli, che dal divano mi chieda cosa facciamo domenica, che mi dica ‘ah esci tu? No perché stasera ho il ragazzino ma mi hanno proposto un doppio a tennis..’
    Gli uomini sono egoisti, non è che se vengono a vivere con te non lo sono.

    Il fatto è che la scelta nella maggiorparte dei casi è tra lo sposato interessante e indipendente che ti vive come la donna brillante, libera e divertente e.. il single che non vede l’ora di riempirti il cestello della lavatrice e trova 30 motivi per non andare al mare nel week end che cé il traffico il bollino nero e la spiaggia costa un botto.
    Dai, non neghiamo l’evidenza!

    • Ma questo è un modo per convincere noi o te stessa?

      Per fortuna che c’è a chi piace lavare robe nel cestello della lavatrice mentre nel frattempo il compagno paga le bollette o fa la spesa.
      Lavare panni fa parte del quotidianità come mangiare o lavorare e lavare una mutanda in più non è che sia un reato così grave perché ci sia collaborazione….
      Ma se è per giustificarci…ok.
      Viva gli uomini part time!!!

      • @C. risolviti ilproblem acon me però..
        Ho premesso che esiste una maggioranza di donne ma che con l’evoluzione dei tempi (soprattutto raggiugendo l’indipendenza economica) ci sono sempre più donne che scelgono una relazione non totalizzante, di più se in ‘seconda battuta’ e che si permettono di scegliere -se possono- la non quotidianità.

        Non ho detto che la quotidianità fa schifo, che avere un uomo accanto fa schifo. Se lo hai letto hai la coda di paglia!!

        • No Cossora,
          è che non sto capendo se sei sempre la stessa persona che leggevo tempo fa.
          Come giustamente diceva Franca da qualche parte la “contraddittorietà” fa parte delle storie di amantato e siccome tu ci sei di nuovo dentro capisco questa tua “labilità”, del resto ci siamo passate tutte.

          Io che ormai ci sono fuori e sono all’antica pur essendo indipendente economicamente forse ragiono “diversamente” e per me amore è anche lavare le mutande di tutte le persone che amo.

          • X usare una frase di @ale di qlche tempo fa che coinvolgeva pure me…le ragazze sn vivaci!!! :-))

            @C. Si Cossora e sempre la stessa…cm tutte noi… cn le contraddizioni di chi vorrebbe ma nn vorrebbe e poi vorrebbe ancora e poi vaffanculo nn ti voglio più…hai comprato il biglietto del traghetto/aereo/treno/tinozza (chissà che affondi maledetto!!! :)) )…insomma…oggi sn maciste tutta d’un pezzo e domani ho il groppo in gola e ti vorrei in qlnque modo! Ho capito entrando in questo tunnel che la coerenza nn è di casa…e ci sm passate tutte! Se posso spezzare una lancia xò c’è una grande differenza tra essere amanti sposate e amanti libere…nel bene e nel male! Nn ho mai vissuto in questa condizione, ma le sposate vivono la situazione di amantato dovendo a loro volta nascondere, bluffare, recitare in quel famoso teatrino…ma in tutto ciò hanno anche il loro paracadute! Noi libere (dopo aver scelto di nn voler recitare + il teatrino) da una parte nn abbiamo questo peso “serale”…nn dobbiamo fare sesso “fastidioso” e obbligato ma il paracadute l’abbiamo volutamente lanciato altrove (nel mio caso senza nemmeno avere un incentivo xchè LUI è arrivato dopo)…quindi può essere che ad un certo punto ti chiedi…azz magari nn è così male sta cosa che sn l’amante! Mi vivo il mio amore (o entusiasmo…Cossora nn l’ha mai negato) faccio un sesso meraviglioso, mi tiro su i miei figli senza rotture di palle e mutande nuove da lavare, esco cn le amiche senza dover dare giustificazioni a nessuno…si dai…nn è così male! Bene io queste cose le ho pensate tutte…e qlche volta le penso ancora…Su questo sn capitolata svariate volte cn LUI ma mentre all’inizio ci stavo molto male…le ultime due/tre volte…il dolore è stato meno intenso nei GG successivi! Nn xchè nn lo amassi piu…ma xche nn avevo più aspettative…e mi ributtavo nella mia vita normale cn una certa serenita! Quindi ti dici…vabbè ma se nn sto così male…xchè nn andare avanti…azz un sesso così nn l’ho mai fatto cn nessuno…nn mi ricapiterà più! E vaiiii di alti e bassi!!!!…Ho scoperto che nn si muore per amore…ho scoperto che superata la fase iniziale di apnea si può riuscire a “respirare”…ho scoperto che farci l’amore e tenerlo un po’ cn me nn mi sconvolge più i gg, le settimane o i mesi successivi…forse sono un uomo e nn lo so! 😉
            Eppure ho scelto il CDS…xchè? Boh..x me è stata una scelta di pancia..forse xchè sono una fottutissima accentratrice, xchè io sn sempre stata una titolare nella vita e a stare in panchina mi brucia il lato B…xchè mi girano vorticosamente le palle pensare che lui faccia l’amore anche cn lei…insomma temo proprio sia l’orgoglio che mi impone il CDS! E xchè nn voglio altre prigioni..ne fisiche ne mentali! Voglio essere LIBERA di amarlo cm piace + a me…alla luce del sole, senza sotterfugi, teatrini pure qui…orari di coprifuoco etc etc! Nn è possibile? Lui nn vuole…okkkei…saluti e baci! Se Cossora è in altra condizione mentale…e riesce a godersi un pezzettino di vita senza togliere nulla a tutto il resto, o morire di tristezza, tanto meglio…almeno a lei è rimasto ancora il sesso spaziale!!!! :-)) Onestamente faccio più fatica a capire i compromessi di LEI…ma questa e un’altra storia!
            E cmq…qnd ritornerà la rabbia, il dolore e la tristezza…saremo ancora qui ad aiutarti cn eventuali cocci cara @cossora!

          • @EP quanta verità nelle tue parole. Io alla fine ho sbottato,davanti all’ ennesima bugia detta in “buona fede” per non farmi soffrire ( in realtà detta per nascondermi quanto facesse per la sua mogliettina e poco o meglio nulla per me)
            ho capito che in amore il “ piuttosto che niente meglio piuttosto” non fa per me.
            Mi logora l’ Anima sapere di essere l’ Ultima
            Mi logora l anima sapere che lui è in vacanza con lei e si starà divertendo con la sua famiglia e io invece son qui a pensare se mi abbia mai voluto bene davvero.
            Mi logora l’ anima sapere che questo lui non solo non lo cambia ma non tenta nemmeno di migliorarlo!!
            Questa situazione non mi da amore.
            Mi fa star bene due secondi e poi succede sempre qualcosa che mi butta giù e distrugge le mie poche certezze
            Lui non mi parla più, nemmeno davanti alle mie domande ha più risposte per me.
            Non c’è stato nemmeno un “ per favore parliamone con calma quando rientro non lasciamoci così”
            Niente, non ha più risposto.
            O forse ha risposto, eccome.
            Io credo che dovremmo imparare a capire che quando non siamo in grado di cambiare certe situazioni, o siamo in grado di accettarle cambiando il nostro approccio o dobbiamo accettare la sofferenza e liberacene
            Io ho scelto la seconda, se non altro ho scelto un codice del silenzio nella speranza che aiuti entrambi a capire cosa vogliamo fare della nostra vita.
            Io spero davvero che lui si renda conto che ama la sua famiglia e non la metta più a rischio per il suo egoismo.
            E per me spero ci sia una possibilità di guardarmi dentro e trovare tutto il buono che adesso non vedo più.
            Almeno questa storia sarà servita a qualcosa.

          • Aggiungo @C e Rosa
            …Cossora può essere irritante nel suo modo di porsi a volte, nel tentativo di farci comprendere le sue ragioni (che se la racconti o meno lo sa solo lei…se vuole guardarsi veramente dentro!) …irritante come sicuramente lo sono stata io qnd ho fatto emergere le contraddizioni dello status di voi amanti/sposate che andavate a scagliarvi contro i “mostri” di uomini xchè nn avevano coraggio di mollare tutto…sedute comode dal divano di casa, nn mettendo a rischio nessuna delle comodità e delle sicurezze acquisite nel tempo…(se nn con la certezza che lui avrebbe fatto lo stesso). Nessuna decisione indipendente!
            Anche voi Ve la siete presa xchè ho fato notare le vostre contraddizioni…ve la siete presa molto, ricordo! Mi sn beccata della fan della separazione e da te in particolare @C. (sebbene camuffata da una frase nn così diretta) da una a cui piaceva darla via facile…ahahaha…nn mi sn offesa…mi sn fatta solo una bella risata!!! Ho avuto 4 uomini in croce in tutta la mia vita…compreso l’amante!!!! Purtroppo… dico ora (cercherò di rimediare!!! :-)) ) Vedi…sm tutte attaccabili, tutte più o meno suscettibili, tutte cn un vissuto pesante a cercare una strada x la felicità! Se sm qui la felicità nn ce l’abbiamo x un motivo o x l’altro…ne voi dal vostro comodo divano di casa di fianco al marito…ne noi che il divano lo utilizziamo nei GG liberi x usi impropri (ammettilo Cossora…ammettilo…lo so!!! 😉 )

            Se fossimo felici…davvero felici…saremo ben lontane da qui…magari a fare l’amore cn l’uomo che amiamo e che ci ama alla luce del sole…senza doverci fare troppe domande! Buona giornata a tutte girls <3

          • @EP
            Il tuo commento con base di partenza ottima sul fatto che noi ragazze tutte siamo vivaci è perfetto!!!

            Ed è qui che dopo averti letto fino in fondo voglio ringraziarti perché ecco mi viene da dirti
            Ci sono stata bene a leggerti nel tuo viaggio emotivo come fosse un lungo treno in cui ci stiamo tutte salite e raggiunte insieme.

            E si a volte le nostre stagioni della vita sono complicate ma ciò che emerge sempre se ci si fa caso è che noi Donne contrariamente al mito diffuso sul fatto che non ci sia solidarietà che il maschio è così meglio perché semplice e appare più razionale e con poche vere emozioni

            E no è proprio il contrario e pure la scienza lo dice le Donne tirano al legame mantenere il legame affettivo
            Ed è per questo che si fa di tutto ci si dice di tutto pure aspre o noiose o qualsivoglia emozione fuori dalle righe

            Ma la verità è che tutto questo essere vivaci è soltanto mirato a quanto ci teniamo al mantenere il nostro legame
            Perché pure essere qui a scrivere delle nostre vite affettive relazioni significa avere un legame tra noi

            Un gruppo che come diceva Eva ognuno di noi guarda l’altra e riesce a vedere ciò che ciascuno di noi non riesce a sentire e riconoscere dentro a se stessa da sola.

            Così poi se ci si fa caso
            Quando qualcuna si perde un poco distante dal gruppo allora partiamo pgnuna a modo suo a fare da richiamo
            Come a dire ” guarda che stai sul percorso che ti porta a str male perché ci sta un burrone poi tu non lo vedi ,ma io si

            E questo funziona perché ci sta scientificamente Un sistema di funzionamento umano universale

            Solo da soli è difficile rendersi conto di tutto

            Ecco perchè le ragazze sono vivaci!!!

            Perché vogliamo mantenere il legame tra noi e nessuna è mai esclusa

            Allora se ci sta qualcuno che per caso si sente escluso

            Siamo vivaci e forza coraggio
            Che non sei mai sola

            Le Donne funzionano sul legame natura ha provveduto a questo per via della Maternità ci sta una logica

            Si fa di tutto pur di conservare il legame affettivo tra Donne

            È un mito maschile il solito cliché che le Donne sono gelose si fanno la guerra
            Si criticano

            Questo è il nostro modo di sostenerci
            Ovvio come potrebbe conservarsi la specie ? Senza la solidarietà femminile????

            Ricordo che oggi in Italia è stata approvata la nuova legge

            “Codice Rosso”
            Che apporta notevoli modifiche nuove leggi a protezione delle Donne
            Se questa legge è giunta alla sua approvazione è

            GRAZIE ALLE DONNE!!!!

            P.s.
            L’Uomo tende alla competizione che prevale sul legame affettivo
            Ovviamente con la competizione ci sta ben poca solidarietà tra maschi

            Questo fa parte degli studi Psicologici psicoterapici e Psichiatrici
            É scienza.

            Forza SIAMO DONNE FORTI E VIVACI!!!! DA RISPETTARE SEMPRE!!!!!!

            PATRIMONIO DELLA UMANITÀ !!!!

        • Cara @EP,
          ti ringrazio per l’estrema sincerità che hai usato nei miei confronti…tu almeno hai avuto il coraggio di farlo direttamente.
          Come ho avuto modo già di spiegare io ho avuto un solo tentennamento nella mia vita, l’ho avuto per un lungo tempo e l’ho avuto solo con questo uomo del quale mi sono profondamente innamorata.
          Poi sapete come è finita e della profonda delusione che ho avuto nella scoperta della natura di quest’uomo, emersa anche grazie a questo blog.
          Ci sono anche tante altre ragioni ancor più serie, a parte la delusione, che mi portano a “restare dove sono” ma che non posso dire.

          Ho inoltre capito, dopo questa esperienza, che la persona che ho al mio fianco è davvero meritevole e che stavo scambiando la cioccolata con la merda. Quindi resto dove sono per scelta, comodamente seduta, beh…oddio…con tanti sensi di colpa, questo di sicuro.
          Non è sempre tutto oro quello che luccica cara @EP.

          Riguardo le accuse non ti ho mai né accusato di essere fan della separazione, assolutamente, né di darla facile…non lo pensavo e non lo penso affatto.
          Nutro un profondo rispetto per chi decide di separarsi (ho io stesso consigliato a miei familiari di farlo perchè i problemi erano seri ed era impossibile restare insieme) ma anche per chi decide di non farlo e di andare avanti nonostante tutto, nonostante i limiti perché ho capito che tutto non si può avere.

          Grazie per il chiarimento

    • @Cossora ne parlavo ieri con le mie amiche.
      Posto che non lascerà mai la moglie, anche se la lasciasse non è il tipo per me. Certo sarebbe una cosa eclatante ma a quel punto dovrebbe ricoinquistarmi perche avrei la certezza che diventerebbe zerbino come lo è con lei e io non voglio un uomo cosi. Dovrebbe veramente dimostrare di non essere senza palle. Stiamo parlando di fantascienza ovviamente. Quindi per me è NO: si part time, NO full time

  65. Ma davvero @cossora ti bevi la storiella che lui non fa sesso con la moglie che non ha esigenze, con la quale però va in vacanza, suo malgrado, ovviamente?
    Mi crolla un mito!

    • Chi ha detto che me la bevo?
      Ho detto che siccome ci sono passata (ed ero molto attiva sessualmente con uomo molto attivo sessualmente) do tutto per possibile.
      D’altra parte, che differenza fanno certe mogli sicure dei loro rapporti coi mariti?
      Si decide per ciò che si sente e ciò che si vive.
      Se si sta bene senza farsi domande, pace.
      Non fatevele voi per me!

      • infatti, contenta tu, contenti tutti
        Non era mia intenzione farmi domande al posto tuo, era una considerazione, probabilmente ho frainteso un tuo intervento precedente. Anche perchè sinceramente non mi sembra che tu abbia bisogno di risposte, le hai già tutte giuste.

        • Io non so se le ho tutte giuste.
          So come sto adesso. Dopo un anno e mezzo di relazione con una persona occupata e i miei momenti di sbandamento e di analisi.

          A me sembra, e se sbaglio chiedo umilmente scusa, che chi non sta bene (con tutto rispetto per i casi meno risolvibili e più delicati) spari a zero contro chi sta bene per il solo fatto che sta bene.

          Il dolore universale: se sto male io devi stare male anche tu, è impossibile che io da amante soffra e tu no. Stai mentendo!

          Perchè siete state solidali quando ho sofferto e mi attaccate se adesso dichiaro di aver trovato la mia dimensione?
          Non dovrebbe essere interessante in un luogo di scambio sentire anche qualche testimonianza di evoluzione non convenzionale?

          La grande Amelie Nothomb ha scritto: questa mania di dare del pazzo a quelli che non si comprendono! Che pigrizia mentale!

          • @Cossora, super donna tosta e combattiva, ora fermati un attimo tu. Un attimo e respira. Ok, cominciamo: non mi permetto di parlare per tutte ma parlo per quello che vedo, da fuori. Qui è un luogo di scambio, siamo tutte vivaci e incendiate (il fuoco dell’amore e della passione e di quello che vi pare sempre fuoco è) a volte ci scottiamo, a volte bruciamo, giochiamo tutte, mogli comprese quando non vogliono vedere o quando orgogliosamente lottamo per riprendersi il loro posto. Dicevo, da fuori è facile, perché i meccanismi saltano agli occhi, sono palesi, e anche se siamo lucide consapevoli decise cazzute a volte da dentro non li vediamo proprio. Noi tutte siamo il fuori l’una delle altre, fuori dagli amori sbagliati, fuori dai tunnel, fuori da antichi schemi, ed e il oro. Quando ti sei sentita sostenuta è perché tu sei stata la prima a permettertelo, sei uscita fuori dalla tua corazza. Adesso probabilmente quello che si percepisce è che ci sei di nuovo dentro e siccome #acasadiale nessuna lascia indietro nessuna ognuna cerca di smuoverti come può, con le peculiarità che ha. Quando ti senti attaccata sei ancora ingabbiata in giudizi o situazioni che ti limitano, e tu sei troppo libera per cascarci così. Forza.

          • Mi dispiace che tu ti senta attaccata.
            Io qua mi confronto, senza aver la pretesa di esser da esempio a nessuno. Ho un profondo rispetto per le storie di tutte e mai mi permetterei di giudicare.
            Solo, delle volte, alcune esternazioni, mi sanno più di frase ad effetto, che un modo di essere.
            Inoltre chi stabilisce che cosa è convenzionale? Di certo non io e nemmeno tu.
            Ecco è questo sentirsi diverse (migliori? ) che se vuoi può urtare.
            Felice per te che hai trovato la tua dimensione, ben lungi da provare invidia, anche perchè come ho già detto altre volte, la tua dimensione va bene per te, ognuno deve trovare la sua.
            Il luogo di scambio dovrebbe servire proprio anche per mettersi in discussione. Se qualcuno ti fa notare delle contraddizioni, anziché offenderti, dovrebbe esser spunto di riflessione e analisi.
            Mi asterrò di rivolgermi direttamente, così evitiamo incomprensioni.

          • Allora vi ringrazio tutte e tutti. Non sono rimasta indietro. Non sono ricaduta. Non ho riperso la direzione. Sto crescendo dentro questa cosa.
            Ma non voglio convincervi, sia ben chiaro.
            Grazie davvero.

          • @Rosa è tutto a posto.
            Io racconto chi sono e come sto cambiando, e si.. mi sento migliore.
            Ma rispetto alla me di sei mesi fa.
            Che non riconoscevo più. Non certo a voi.
            Ma mi rendo conto che il fraintendimento è inevitabile.
            Mi spiace se ho toccato involontariamente un nervo scoperto.

          • A me sembra, e se sbaglio chiedo umilmente scusa, che chi non sta bene (con tutto rispetto per i casi meno risolvibili e più delicati) spari a zero contro chi sta bene per il solo fatto che sta bene.

            Sbagli…io ora sto benissimo e se anche tu stai bene sono felice per te.

            Buona evoluzione

          • Concordo con tutto quanto detto da @Eva, @Rosa.
            Mi asterrò pure io dal rivolgermi direttamente a te come ho fatto ma la presunzione di essere migliori ed emancipate mi ha infastidito e non poco…soprattutto dopo che siamo state ringraziate proprio da te tempo fa per averti fatto aprire gli occhi.

            Sono convinta cmq che lo rifarai a breve…te lo dice una che ha avuto un’esperienza più lunga della tua e che è cascata più e più volte nello stesso tranello.

            Tu non sei quello che vuoi far apparire, ormai questa per me è una certezza e se ti dico di aprire gli occhi è sempre e solo per il tuo bene…quindi i miei sono consigli sinceri, la mia solidarietà non l’avrai perché non voglio farti del male.Tutto qui.

    • Aggiungo che se il mio ex-marito diceva alla sua attuale donna (che prima che lo lasciassi era l’amante) che non faceva sesso con me da quasi due anni ERA SINCERO.
      Esistono coppie di persone che si tradiscono senza perdere in autenticità.

      • Ecco questo è un argomento che ha sempre sollevato numerose perplessità in me…@ale sostiene che 9 uomini su 10 dichiarano alle amanti di nn fare sesso cn le mogli…qnd invece lo fanno! Anke nel mio caso se il mio ex ha detto alla sua amante di allora, che cn me nn lo faceva…ERA SINCERO! E aggiungo che a nn volerlo fare nn ero solo io! Ma pure lui…
        Conosco diverse persone nella stessa situazione…mesi se nn addirittura anni! Qui nel blog le stesse mogli fedifraghe (perdonate il termine…sto scherzando!) Dicono che se lo fanno 2/4 volte all’anno e tanto…ma allora?!? Ale quali sn queste mogli annoiate che accontentano i mariti una volta la settimana?!? A me risultano un sacco di matrimoni moooooolto bianchi dopo un po’! Che tristezza!!!

        • Qui siete in centinaia di migliaia la realtà che mi raccontate è che lui dice di non fare e poi fa. Ed è solo una delle balle che vi racconta sul matrimonio

          • Io ho la fortuna/sfortuna che lui è sempre stato molto sincero. Per cui se gli chiedo mi dice la verità (a costo di prenderle). Ultimamente mi dice che non lo fa non sa da quanto con lei. Però io non chiedo piu perché non voglio sapere

          • @Alessandro e tutte/i noi credo che i numeri statistici contino eccome perché fanno poi parte di studi scientifici sul comportamento umano di come funzioniamo e questa è Scienza inconfutabile fino a nuove ricerche e scoperte

            Allora secondo me fermo restando che ognuno ha pieno diritto di avere ed esprimere la sua opinione

            Il fatto che la maggioranza qui segua convinta il contenuto degli articoli di Alessandro e i suoi commenti significa una cosa sola che La scienza statistica è la fondamenta per gli studi fatti in campo dagli specialisti Psichiatri e terapeuti

            Infatti esistono schemi di riferimento fissi che si ripetono indipendentemente da chi vive la esperienza di telazione affettiva

            E quindi è per questo motivo che si forma una maggioranza numerica che qui apprezza si ritrova si riconosce con Gli scritti di Alessandro

            Non sono,opinioni personali sono esattamente Legge Della Scienza
            E non riconoscerlo è un danno che si fa a se stessi

            Fermo restando che wiwa la libertà di rifiutare la Scienza!!!

          • @Ale non sto smentendo te.
            Ma hai notato che se tu dici ‘ufficiale e gentiluomo’ equivale a suonare la campana davanti al gregge?
            Dai, non c’è pensiero critico, si ragiona per assiomi: se lo dici tu è così.
            Se il mio amico dice che non scopa con la moglie è una palla.
            Siete due uomini, siete (siete stati? chi lo sa? chi sei tu perchè io ti creda sulla parola?) bugiardi, traditori, anche codardi.

            Se una donna ha due grammi di cervello non può, dopo tutto quello che si è letto e scritto, non fare questo ragionamento.
            E lo facciamo in poche, qui.
            Troppo poche.

      • Brava Cossora, hai detto le cose come stanno.
        Quante donne ci sono che dopo tanti anni di convivenza, fremono ancora all’idea di fare l’amore col marito? Io no di sicuro, e indipendentemente dall’amante.
        Quindi se vi dicono che non fanno sesso, è molto probabile che sia vero, ma perché sono le mogli che li tengono a distanza.

        • Le mogli che hanno un amante sul sesso ragionano in modo diverso dalle mogli ignare. La moglie amante è innamorata di un altro. Il paradosso è che molti uomini che iniziano una storia di amantato hanno più voglia di scopare di prima e spesso ne beneficia anche la moglie. Più lo fai più lo faresti

          • esattamente Alessandro.
            Io credo che sia da povere illuse credere che loro si astengano dal farlo con le mogli.A meno che come dice Lei non siano loro (mi riferisco a me, moglie con amante ormai ex) a non volere rapporti.
            Ci hai spiegato già in un’altra occasione, quali sono le dinamiche che muovono l’uomo dal punto di vista del sesso. E ci hai anche spiegato che l’erezione è un sentimento sincero. Nessuno lo fa, se non vuole.

          • Alessandro per quanto mi riguarda il sesso con mio marito era già tiepidissimo molto prima del sopraggiungere dell’amante.
            Poi subentra anche il senso di colpa, la sensazione di tradire il proprio amante andando a letto con il marito. Quindi quando è possibile, si chiude definitivamente il capitolo.

          • Una donna che si nega al marito non lo fa per ripicca. Non gliene frega niente. Più niente.
            Ne di suscitare dubbi, ne di essere tradita.
            Se si innamora di un altro le viene il vomito a farsi toccare e baciare dal marito.
            E il marito non può far altro che farsela andare bene.
            Una donna sa benissimo quando e quanto spinge il marito tra le gambe di un’altra.

      • Concordo…il mio ex amante e lei: sua moglie da 25 anni, è stata la sua prima donna..sessualmente parlando. A 22 anni la amava e la desiderava a prescindere .. lei ragazza freddina e insignificante…adesso piu o meno uguale . Tradita gia dopo 8 anni scarsi di matrimonio. Lui con me sempre come ae il tempo si fosse fermato…..Loro Non hanno piu rapporti da oltre due anni ..non la desidera …Non prova altro che affetto…nemmeno adesso che son passati 4 mesi da quando sfinita l ho mollato. Altro che ego…altro che meccanismi di difesa. Non ci credete? Ve lo assicuro…è la pura verità ! Grazie !

        • @samanta…anche questo è vero! Cm ho già detto
          altre volte nn sn mica così sicura che, cm dice Ale, che i coniugi in crisi,conclamata o meno,
          continuino a fare sesso anche se in modo…cm dire… meccanico!
          Io personalmente conosco un sacco di gente che nn lo fa proprio più (a casa)…e anche qui si è detto spesso!
          Io stessa cm Cossora sn stata un’eternità senza farlo cn il mio ex compagno…e ti assicuro che sn tutto tranne che poco passionale! E pensa che tra me e lui (si anche con lui) era iniziata a fuoco e fiamme!
          Qnd il mio ex diceva alla sua amante che noi eravamo praticamente separati in casa…ERA VERO! Poi abbiamo dovuto separarci anche fuori casa xchè fra un po’ ci mettevamo le mani addosso…ma nn x questioni di corna…semplicemente xchè nn ci si sopportava più! E io avevo finito i bonus a disposizione da martire…ma questa è un’altra storia…
          Cmq…sesso o nn sesso ragazze poco importa! Se noi vogliamo una cosa che lui nn è disposto a darci…cioè una storia vera, normale, alla luce del sole…c’è poco da psicanalizzare…lui sta lì a marcire e a perdersi quello che gli ha offerto la vita (e magari ce la fa a farselo andar bene) ma noi dobbiamo andare…altrimenti marciamo anche noi!
          Il punto è, cm abbiamo visto, che può capitare a tutti di finirci dentro…quindi dire di nn farlo lascia un po’ il tempo che trova…xò qnd il cervello ci manda dei segnali di vita…e in quella situazione soffriamo più di quanto stiamo bene…beh…quello è il momento di scappare a gambe levate…
          Fermo restando che la cosa migliore sarebbe MAI CON UNO SPOSATO! Ma questo al di là delle piccole ipocrisie da paesotto…lo metabolizziamo dopo esserci passate….
          Io oggi credo di essere abbastanza certa che nn sarà MAI PIÙ CON UNO SPOSATO/IMPEGNATO (il mio nn è sposato, lo è stato, ha divorziato e ora ha una compagna)

  66. @mic…(sn contenta ti piaccia la mia abbreviazione) intanto in bocca al lupo x il tuo nuovo percorso di consapevolezza…nn so cosa voglia dire fare terapia…nn ho l’esperienza di Ariel…tante cose le ho scoperte qui leggendo sul blog…e mi rendo conto solo ora che forse ne avrei avuto bisogno negli anni che hanno preceduto la separazione dal mio ex compagno! Lui era la negatività nel mio caso…ma x qlche motivo, fortuna o forza interiore (qnd pensavo di nn averne piu) ne sn uscita da sola! Subito dopo è arrivato LUI…gioia infinita, farfalle…dopo una vita che nn provavo più NIENTE! Nn posso odiarlo…mi ha fatto stare tanto bene, amico, amante, compagno di merende e risate! Siamo uguali! Ma io ho più coraggio…(o forse no…lui semplicemente l’ha avuto già una volta…è uno dei pochissimi che cm Ale a 40 anni ha deciso di rompere un matrimonio xche si era innamorato dell’attuale compagna…nn si può chiedere di più evidentemente! Paganini nn ripete!) Mai mi ha mancato di rispetto! Mai mi ha raccontato frottole sul rapporto cn la sua compagna! So che è stato molto innamorato di lei…ma le differenze caratteriali hanno scavato un solco! Io la mia idea ce l’ho…finirà fra loro…xchè lo deciderà lei! Che è molto più giovane e vorrà vivere di nuovo l’amore…nn un surrogato di quello che c’è stato e nn c’è più…e lui si attaccherà al tram…insieme alla sua ricerca di stabilità e comodità! Amen!

    Se facesse cm dice Ale, ufficiale e gentiluomo oggi farei fatica a nn dargli una possibilità…ma sn molto serena nel dire che voglio SOLO quello! Ti auguro di nn dover più sopportare da nessuno la mancanza di rispetto che ti ha riservato il tuo amante…ti vorrei augurare anche di recuperare cn tuo marito…ma nn voglio mentire…su certe cose sn rimasta bianco o nero e nn percepisco nel tuo caso le basi x ricostruire che avverto invece in White! Mando uno virtuale e strettissimo abbraccio a te e tutta la ns bellissima regione d’origine ( shhhh….sgamata…certe parole sn in uso solo da noi e io nn ho smesso di parlare il ns dialetto anche se abito lontana da quasi 13 anni!!! 😉 ) …un bacio!

    • Cara @EP grazie, sei una di quelle persone profondamente empatiche che ha saputo darmi la spinta per cercare di risolvere i miei problemi ( perché una che si fa trattare così da un uomo onestamente qualche problema di autostima ce l’ha, eppure vi dico onestamente che non mi manca nulla per far girare la testa ad un uomo eh :-))
      Evidentemente dovevo arrivare a toccare il fondo per capire e avere la voglia di iniziare a guardarmi dentro davvero
      Non sarà una passeggiata, probabile che Vengano fuori anche dei mostri Poco piacevoli del passato… Ma io adesso li voglio affrontare tutti.
      Un abbraccio fortissimo e chissà magari un giorno ci incontreremo!

  67. @mic…credo che a volte nn sia un problema di autostima…ma di momenti! Ci sn momenti della vita in cui oggettivamente sm più fragili…x qlcsa che ci e successo e ci ha buttato a terra…x la realtà che volevamo in un modo e invece è totalmente diversa…ecco in quei momenti sm particolarmente predisposte a lasciare entrare qlcno che ci fa ridere e star bene!
    Ma poi quel qlcno inizia a trattarci male e noi ormai ci sm dentro cn tutti i piedi e nn ci accorgiamo dei cambiamenti che avvengono lentamente! Suppongo vada così…nn tutto d’un colpo…e siccome ci saranno ancora momenti belli ci si attacca a quelli! Certo tu da quello che scrivi direi che hai un livello di tolleranza decisamente alto (uso un eufemismo…sn positiva di natura 😉 )….ma nn disperare…tira fuori tutto senza indugi, vai a fondo senza paura!…A te si, dico di mandarlo a cag…se nn altro per la mancanza di eleganza! Il prossimo deve essere un Lord! Buona notte

    • Cara @EP sì, io con lui ho avuto una pazienza ed una tolleranza fuori dai limiti consentiti dall’ umana e disumana sopportazione.
      Credo che più che amore fosse bisogno di essere accettata da lui e considerata la migliore persona che potesse incontrare.
      Di certo, anche lui lo ha ammesso più volte,quello che ho fatto per lui non lo aveva mai fatto nessuno in vita sua.
      Un giorno mi disse che era sicuro che io fossi, dopo sua madre, l’unica donna ad amarlo così profondamente nonostante si rendesse conto di quanto mi trattasse male da sempre.
      Be, come si suol dire dalle mie parti” a son di dai e dai anca i mussi i capisse”
      Ed arriva il giorno in cui sommi tutto.
      Apri gli occhi
      La realtà è lì e fa male e nessuno, meno che meno il tuo “ carnefice” te la sa Spiegare.
      Te la spieghi da sola con la mancanza di amore, con l’idea che forse lui a sua moglie ci tiene ancora molto, o che forse lui sia come dice @ Ariel un narcisista manipolatore malvagio.
      E te ne vai senza una spiegazione dopo 7 anni.
      Il buio.. una sola certezza.
      Se mi avesse mai amata non sarebbe andato via così davanti ad un mio addio dettato da colpe e atteggiamenti che sono solo suoi.
      Un misero tentativo lo avrebbe fatto.
      Lui sta sperando una volta tornato dalle ferie che io mi faccia sentire chiedendo un confronto, come ho sempre fatto.
      Stavolta può stare fresco.
      A me non servono confronti, i suoi atteggiamenti hanno già detto tutto.

      • “a son di dai e dai anca i mussi i capisse” :-)) :-)) :-))…la traduzione di mussi l’abbiamo capita io te & Ale!!!
        Senti mic…la codifica di cosa sia il tuo LUI poco importa…narcisista, manipolatore, egoista…o semplice stronzo…(stronzo poco elegante)…quello che ti devi fissare stampato nella mente è che ti ha fatto stare male!!! Ma male davvero! Ti ha umiliata nel tuo essere donna…trattata cm una pedina inutile e lasciata qnd nn servivi più! Convinto anche ora che tu tornerai x il CHIARIMENTO FINALE e lui si riprenderà il poco che vuole da te!
        Nn c’è niente da chiarire tesoro, è tutto chiaro! Lo so che è difficile da accettare…ma qui il soggetto in questione mi sembra vada ben oltre gli standard del decoro! Nn si tratta più di uno pieno di dubbi che un po’ te la racconta, amplifica i difetti della povera moglie più e più volte cornificata ( sn certa nn sei la prima)…questo è un immondezzaio! Nn sto qui a fare i sermoni, a dire se e qnt sia giusto o sbagliato che tu tradisca tuo marito, se è meglio lasciare e separarsi o stare lì per il bene dei figli…queste sn decisioni tue!
        Ma se tu stai così male da nn riuscire più a gestire la tua vita normalmente, se sei obbligata ad andare a cercare un aiuto per tirarti fuori da una situazione di grande dolore, se la tua giornata ti sembra un susseguirsi di minuti, di ore, ma quel pensiero e sempre fisso lì e ti sembra di avere una spada conficcata nel petto…ALLORA NN NE VALE LA PENA! LUI È PORTATORE SANO DI SOFFERENZA! E la vita e una sola…i dolori arrivano già da soli per un sacco di motivi che nn possiamo controllare…nn andiamo anche noi a metterci il carico da 90 liberamente!

          • @ale…me pare che sm tutte dure de comprendonio qua!!! :-)) :-)) :-))
            Davvero…dicono di voi uomini che siete fatti cn lo stampino…ma pure noi nn scherziamo!!! Tutte cuore e ammoreee…sempre pronte a farci film pazzeschi…e qnd ci è partito il trip sentimentale nn vediamo neanche le evidenze più…”evidenti”! E sbattiamo la testa qua e là xchè sm convinte che sia tutto cm vogliamo vederlo noi!! A volte mi chiedo cosa abbiamo al posto della retina…
            Eppure sul lavoro magari sm totalmente diverse…intelligenti, perspicaci, spesso più efficienti e argute di voi uomini…ma niente…qnd ci innamoriamo nn vediamo più nulla chiaro!!! Uffaaaaa…a volte vorrei essere un uomo!

          • Però c’è anche da
            Dire che il mio ex non era sempre un mostro eh
            Altrimenti non sarebbe stato fattibile.
            Lui è stato anche un uomo splendido con me l’anno prima che succedesse il fatto che ci ha portato alla grande rottura..
            E quell anno in cui doveva riconquistare la mia fiducia ha fatto i salti mortali .
            Gli ultimi 5 mesi sono stati invece mesi di menefreghismo quindi il mi sono allontanata e ho iniziato a veder meglio tutto
            Si insomma non ho passato solo momenti brutti e lui non mi ha trattato sempre male.

          • @EP ABBELLATUTTA,
            mi trovi finalmente d’accordo!!!!
            Oh ma siamo dure di comprendonio…siamo un po’ de coccio…volevano scopareeeeeeeeeeeeeeeeee!!!

            Cambiare aria o accontantarsi della scopata!!!
            Scusate la brutalità ma è così

          • Ma magari mi avesse scopata di più! Probabilmente se lo avesse fatto non saremmo arrivati alla rottura! Invece ero diventata una seconda moglie.

          • @C. Evvaiiiiii…allora di nuovo amiche tutte, ok? Tu dal tuo divano che hai riscoperto la cioccolata (marito) al posto della cacca (amante)…io dal mio (nn ti dico cosa ci ho fatto fino a poco tempo fa;-) )…ma la cacca ce l’avevo in casa quindi ho dovuto fare pulizia… Cossora che continua a fare le cosacce sul suo divano 1/2 volte a settimana (mink Cossora ma sua moglie o è rinco o appena esce x venire da te fa sesso virtuale cn qlcn altro!!! 1/2 volte a settimana vuole dire che gli ha dato il beneplacito…io praticamente l’avevo fatto! Ma nn si può vivere così in eterno porca miseria…è cm morire prima di esser morti x davvero!!! Mah nn ce la farò mai a capire…è più forte di me!!!) Mic…beh mic deve ancora interiorizzare quella questione della cioccolata/cacca…e vedere se la cioccolata le piace ancora un po’ in modo da ripartire (io sn sempre un po’ scettica…lo sapete già… Ho un’età in cui voglio ancora concedermi un po’ di sana favola…poi smetto lo giuro…a 50 metto la testa a posto!!!! Ahahahah…e magari mi sposo un bravo signore che mi voglia bene!).
            Ariel e le sue amiche con la decapottabile e gli occhialoni…Oldplum…ermetica e selvaggia allo stesso tempo (lo picchiava…avete capito? Lo picchiava qnd lui in sincerità le diceva qlche dettaglio sulla moglie!!! Che magari gli aveva chiesto lei!!! Ahahahaha)
            Franca…tu sei il sogno! Felice e quasi paurosa di questa felicità…delle scelte che hai fatto…equilibrata ma cn tanti dubbi e tanta capacità di autocritica! X te provo davvero una sana invidia! L’amore passionale unito a quello razionale…pensavo che ci sarei riuscita ankio…lo pensavo davvero!!! Vabbè bisogna essere in due a crederci!
            Ragazze, qnd ho cominciato a leggere questo blog soffrendoci di meno (i primi tempi erano pugnalate che xò sn servite alla mia consapevolezza) ho cominciato a guardarci tutte cn gli occhi di un osservatore sociale…senza pregiudizio sui comportamenti, solo desiderio di capire e piacere puro nell’osservare… e siamo tutte bellissime!!!
            Piene di tante sfaccettature che il genere maschile così monotematico e noioso nn si può nemmeno immaginare…il mio LUI aveva…ha… una parte femminile molto accentuata (forse è x quello che mi piaceva tanto) che io compensavo cn una mia parte maschile altrettanto forte che a volte mi fa impazzire! Insomma…un bel casìn!!! Xò è proprio bello questo posto #acasadiale…

          • si @C. lei ha dato il suo benestare, è il mio sesto senso da tempo (mai chiesto niente, io mi faccio gli affari miei che raccolgo di più).
            Quanto durerà non lo so. Credo per il tempo in cui andrà bene a me. Lui ha solo da baciarsi i gomiti!

            Intanto, io mi sto vivendo una roba da adolescente, oggi in ufficio mi è arrivato un mazzo di fiori con un suo biglietto.

            Sarà coda di paglia per la sua vacanzina in famiglia? Nooooooooooooooooooooooooooooooooo 🙂

            Ma non posso dirvi che la cosa non mi faccia piacere e non la trovi divertente..
            Finchè dura, siamo a galla!

        • Hai ragione.. perfettamente ragione!
          Più passano i giorni più lisaarrivo a vedere tutto con molta chiarezza e soprattutto a trovarmi a pensare ad un contatto fisico con lui come i vecchi tempi.
          Risultato?
          Me vien El voltastomego
          ;-))

        • Ehh no cara @EP …. Quella dei ‘mussi’ l’ho capita pure io!!
          Mi aggiungo al gruppo …. Chissà mai che senza volerlo ci ritroviamo a bere uno spritz al bar!! ; ))

          • Sì dai …. I mostri sono altri.
            Poi magari hanno anche loro un piccola percentuale di narcisismo …. Ma poi in fondo ognuno si muove come meglio crede.
            Non è così semplice mollare tutto, in fondo a suo tempo hanno scelto una donna e ci hanno fatto dei figli, un motivo ci sarà pur stato? …. Nel mio caso non ci sono mai state promesse, sognato, ma sempre con moderazione …. Solo tanta passione.
            Credo che se fossi stata io quella scoperta …. Avrei fatto la stessa cosa, una retro ben spedita.
            Non lo posso odiare, mi è innaturale ….
            Non faccio pressioni, ho provato, ma non fa per me …. Alla fine sento che siamo entrambi in ’tilt’ …. Quindi forzare non avrebbe senso …. Lo lascio andare, ha scelto e lo rispetto!!

          • Sei stata fortunata. Molte di sono sentite dire anche voglio un figlio da te

        • Concordo con quanto scrivi cara @EP…diciamo che gli uomini tutti uguali…vero…pure noi però cadiamo, nella maggior parte dei casi, nel solito cliché. Più volte me lo sono chiesta. Come mai tutte innamorate di questi stronzi egoisti? Tutte?
          Quando abbiamo l’ossitocina in circolo non c’è merda che ci fermi. L’attaccamento è indiscutibile nonostante tutto.
          Mah…mi sfugge qualcosa. Anche noi dobbiamo evolvere secondo me. Essere più forti, staccarci dalle idee con cui ci hanno educato e che si sono impresse nel nostro codice genetico, sul cromosoma che determina il sesso.
          So che Alessandro dice che tirare avanti con una storia di amantato per troppo tempo è deleterio per tutti quanti e per noi donne soprattutto ma a me più volte è venuto il dubbio…sto facendo la cosa giusta? O sono sola annebbiata dal diverso, dalla trasgressione del proibito, insomma dalle circostanze di cui Angelica2.0 ha parlato in qualche suo post più in là?
          Ecco perchè ho avuto bisogno di tempo. Ecco perché ho pensato tutto e il contrario di tutto del mio nuovo amore. Sapevo di non essere più innamorata di mio marito, su questo non ho mai fatto un passo indietro ma prima di essere sicura di amare davvero un altro uomo, ho aspettato. Certo mi sono fatta del male ma volevo capire bene. Quando, passata la fase dell’accecamento e nel pieno delle difficoltà, ho visto che il sentimento che ci univa ci aveva migliorati in tanti aspetti e non imbruttiti nonostante la sofferenza attraversata, ho pensato che qualcosa di giusto e reale in noi allora c’era davvero. Non si trattava solo di suggestione, illusione.
          Penso che il cambiamento in noi sia un percorso lento e graduale . Vedere certe cose con occhi distaccati richiede tempo. Disintossicarsi dall’euforia dell’innamoramento non è facile. Per una donna, è evidente, è ancora più difficile. Solo così mi spiego le lunghe storie di amantato che ci raccontiamo qui…
          Poi, certo, che ci ci riesce prima ma sono casi isolati. La verità è che noi donne siamo molto più bisognose della relazione rispetto ad un uomo. Finché poi non comprendiamo che dobbiamo bastare a noi stesse.
          Ma arrivarci è faticoso. Caspita..quanto lo è!
          Ed io tante volte, come te, ho desiderato essere un uomo.

          • Cara Franca, noi donne superiamo in fretta la fase ossitocina dell’innamoramento per entrare nell’amore. Gli uomini amano col pene, parola di psicoterapeuta…ed… hai ragione, a volte vorrei essere un uomo anche io…

          • @Polly tesoro potrai scusare la mia Grassa risata a mo di sghignazzo
            Perché ho visualizzato la terapeuta in quella affermazione
            Che ‘uomo ama col pene
            MORTA
            SI.capisco una terapeuta Donna …
            Non poteva certo esprimersi così:

            l’uomo e una testa di Cxxxxxxxx0..

            Due cervelli
            Uno è vuoto
            E l’altro è sceso in basso

            Ah ah ah ah
            Scusate ma a volte l’eleganza espressiva induce al umorismo
            Esplicito

            Comunque la Terapeuta ovvio ha detto una verità assoluta!!!

          • Si @Ale mi sento fortunata …. Non era amore il suo, la famosa stampella …. Riempivo quel buco che c’era a casa, e lui il mio.
            Ma mai mi ha detto ‘per te lascerò la mia famiglia’!!
            Oggi di nuovo un chiarimento, il suo punto di vista …. Io troppo coinvolta, se fosse stato uno str avrebbe spinto, e io sarei crollata …. Mahh …. Non è la prima volta che me lo dice.
            A volte mi sà più un riflettere in me le sue paure e insicurezze …. Alla fine io non gli chiedo più nulla, gli ho ricordato che è libero ….
            È lui quello che mi arriva alle spalle se sto messaggiando, che con una scusa mi ha chiesto se il mio compagno voleva sposarmi, che ha ‘tolto’ il saluto ad un tipo che mi corteggia ….
            Con questo sottolineo che non è amore, ma nemmeno narcisismo …. È solo che alla fine siamo tutti deboli!!

          • Cara Dispersa
            Secondo ciò che scrivi sembra eccome il tipico Narcisita
            Il possesso il controlo ficcare il naso sui tuoi messaggi telefono chiederti se il tuo compagno ti sposa
            Insomma hai bisogno di altro?

            E tipico dire ,si ma,lui non è Narcisista
            La negazione è tipica dei manipolati con dipendenza affettiva

            Se fossi in te chiederei aiuto terapeutico per imparare a staccarti e visto che ci lavori ti insegnano a come igmorarlo e a mettere distanza

            Forza Dispersa prediti cura di te in modo concreto
            Ricorda.

            Lupo travestito da agnello!!!!

          • @Polly
            Be si vede che è un uomo consapevole

            Infatti per fare il terapeuta ha fatto a sua volta anni di terapia
            Consapevole ed quello che occorre per evolvere!!!

          • @polly…mink… anni di specialità x dirti che l’uomo ama col pene? Che in sostanza vuol dire che l’uomo “ama” col caxx…o come ha detto @C. vogliono solo scoparereeeeeeee!!!
            Ieri un conoscente che fa l’avvocato e ha seguito molte cause familiari mi diceva…l’uomo medio ha bisogno di soddisfare la sua animalità…e quindi ad un certo punto poco conta dove…moglie o altre…una volta soddisfatto si mette tranquillo x qlche GG e riesce ad affrontare qlsiasi rottura di palle! Ragazze…nn sapete che giramento di maroni…ho avuto un flash…tutte le volte che stava con me e grazie a me se ne tornava a casa sereno e affrontava tutte le rotture di balls cn la sua compagna!!! Ma ammazzati…(in senso figurato naturalmente…una parte di me lo adora ancora…nn vorrei mai i succedesse qlcsa di male!)…tutte le devi avere sul groppone le rotture di maroni adesso…tutte!!!! :-)) :-))
            PS. L’avvocato ci prova cn me girls…ed è sposato!!! #matuttiameeeeeeee :-(( :-((
            Cmq vale qnt detto da @Ale nell’altro post…se ci sei passata cn tutti i sacri crismi…ti guardi bene poi…dal ricascarci!!!

          • Adesso dico una cosa poi lapidatemi pure (raccontare palle qui in anonimato mi pare una perdita di tempo, quindi dico il mio pensiero senza filtri).
            Io adoro parlare con lui, ci piace l’arte, siamo in sintonia sul cibo, la priorità che ha il tempo di qualità con i nostri figli, amiamo il mare e la barca a vela, abbiamo radici nella stessa città, stessa estrazione sociale. Ma se non scopassimo così bene non ci starei più. Chi lascia intiepidire i rapporti (ufficiali e non) o é depresso o si fa scaldare altrove.
            Non ci trovo niente di strano se una situazione fatta di mille doveri/comodità/interessi/abitudini cerca la sua valvola di sfogo fuori. Il sesso (attrazione, complicità, intimità, desiderio) è ciò che distingue una coppia dal resto. Chi non fa sesso è una coppia di conoscenti, parenti, amici, estranei, soci, genitori.
            Ma non è una coppia di amanti.

          • Hai detto niente.
            A me con uno che non è il padre dei miei figli l’80% migliore va benone!!!
            Col mio ex marito ho il resto, tranne la convivenza (fortunatamente visto che non siamo più una coppia).
            A conti fatti (poi tutto può succedere) credo siano queste nuove configurazioni possibili che stanno cambiando il modo di vedere e di ri-vedere i rapporti.

        • Certo tutte amiche!!!
          La sintesi su tutte noi, @EP, è perfetta.
          Io vi voglio bene, siete come delle sorelle per me e anche se sono un po’ talebana a volte sull’argomento, vi assicuro che dal vivo sono moooolto più simpatica.

          Cossora vivitela pure con disinvoltura come stai facendo, senza aspettative come già sai… ed appena troverai un bello che balla sul tuo divano 7 giorni su 7 mandalo in vacanza e regalagli tu un bel mazzo di fiori con un biglietto: 2 su 7 non bastavano. TANTI SALUTI.

          • @C. @Cossora @Ariel @polly….@tutte….ho fatto una profonda riflessione…e volevo dirvi che…. Sm tutte fuori cm dei balconi!!!!! :-)) :-)) :-))

          • Grazie EP, ovviamente complimentone per me. Però per favore aggiungi @Oldplum con citazione di Cossiga.

          • @Ariel …. A tratti questi uomini si assomigliano un po’ tutti …. Sarebbe lunga da spiegare, perchè ci lavoro assieme e lo vedo tutti i gg …. Non posso scrivere tutto quello che mi succede …. Ma ci sono troppe cose che non lo indentificano come narcisa ….
            Quando ho letto l’articolo dell’uomo scoperto dalla moglie (ma non era vero) il dubbio mi è sorto …. Poi se ci ripenso la sua ansia di allora era non recuperare la moglie ma la sua fiducia, lui sempre in ‘giro’, la paura di non poter più uscire con gli amici ….
            Gli ho destabilizzato alcuni schemi a cui era abituato …. Il famoso calcolatore ….
            La sua vita prosegue come prima, anche con la moglie …. Ma quando parla non lo sento più determinato e sicuro come un tempo.
            Io rimango immobile, quasi fossi io il maschio della situazione ….
            È caduta la maschera, uno nessuno centomila …. E lui lo sà!!
            Con questo non voglio dire che lo stimo e lo amo meno di prima, solo ho capito che è umano, sì umano, proprio come me!!

          • Va beh ma ragazze.. ognuna sceglie le proprie frequentazioni e frequenze. Alla nostra età sarà anche un nostro diritto, no?
            Mi fa ridere chi parla di statistica e poi dice ‘però il mio no’.
            Ma mi faccia il piacere!

          • @Cossora …. Nessuno lapida nessuno qua!!
            Sono dell’idea che ognuno ha il suo vissuto diverso!!
            Io parlo si ex …. E nonostante tutto con lui mi trovo ancora molto in sintonia, magari tra un po’ tutto cambierà …. Chi lo può dire.
            Il modo di muoversi e di comportarsi cambia in base alle situazioni …. Nel mio caso è tutto più complicato perchè è stato beccato …. Probabilmente anche il tuo se beccato farebbe la famosa retro a gogo, non c’è sesso che tenga!!
            Vedo in molte tanti tira e molla …. Nel momento tira, tutto va bene, nel momento molla …. Un disastro!!
            Sai cosa?? ce la raccontiamo (non me ne volere) e siamo bravissime in questo!!
            Scusa la franchezza ma io la vedo così ….
            In queste situazioni non c’è nulla di così bello e perfetto ….
            Sai l’unica cosa che non cambia?? Che loro hanno scelto!! …. Nonostante tutto …. Loro rimangono con la prima!!
            Non vedo poi così tanta differenza!!

          • Stato beccato all’inizio più di un anno fa. Lei si è subito presentata a un’occasione dove veniva solo lui. Ha fatto un giro ha dato un’occhiata e si é ritirata. Lui manco una piega. Non una parola. Non la nomina sembra un vedovo. Un mese fa erano a una cosa di paese e mi ha rivista, e mentre lui mi abbracciava e salutava lei si é girata dall’altra parte.
            Lui la retro o meglio la folle l’ha messa solo durante i miei due CDS.
            Esce tanto, mi vede due volte a settimana (mette quasi sempre a nanna il figlio prima) e rientra anche dopo l’una di notte.
            È la verità nuda.

          • @Dispersa se vuoi che ti dia ragione te la do. Non mi racconto niente. Non sento ne vedo ne cerco perfezione. Se vuoi dirmi che il mio tesorino fa lo show tra le lenzuola ogni sera con la moglie, mi mente, mi usa e non mi getta ..fai pure.
            Ma non venirmi a dire come sto io.
            Tira e molla, alti e bassi li abbiamo tutti e non solo per l’uomo sposato, li abbiamo col marito e col fidanzato (mi dite chi è esonerato dal tradire o essere tradito? Tutte ste donne sono amanti di chi????) Si sceglie a chi credere, si sceglie per come ci fa stare. E io sto bene. Porto il mio sentito, se non ci si crede .. anche a me pare assurdo rovinarsi l’esistenza per una persona che non ho partorito, o perdere dei soldi, o finire in terapia. Ma succede e osservo senza giudizi o senza dire ‘fossi io non lo farei’.
            Io vivo il mio e assisto al vostro.

          • Ricordiamoci che gli amantati non iniziano per un colpo di fulmine ma perché due persone sposate decidono di divertirsi e stare bene insieme

          • Cossora non voglio dire che stai bene o meno …. Solo che sei stata tu a suo tempo a dire che dobbiamo dire ‘secondi me …’ e tu devi fare lo stesso.
            Sinceramente non sò chi sei …. Fai quello che vuoi, ma i tuoi alti e bassi li abbiamo sentiti tutte/i!!
            Ripeto qua non c’è nessuno migliore di ….
            Io non mi sento meglio di te o peggio, ma credo che rimaniamo cmq le seconde!!
            Io ex seconda!!

          • @Dispersa continui a parlare di migliori e di seconde.
            È il tuo bisogno si trovarti una definizione. A me non interessa.
            Mi sono separata in casa e poi fuori quasi due anni prima di incontrarlo. Abbiamo avuto una fase ludica che ha destabilizzato e messo in crisi entrambi in modi diversi. Siamo stati male per qialche mese. Forse ho creduto di rivolere subito una famiglia, forse mi sono vista vicina a lui..mi ero appena ritrovata sola dopo una vita con lo stesso uomo che ho amato dai 17 anni.
            Ho cercato il mio posto, ho avuto paura di doverlo ricomporre al più presto, ho pensato è il mio destino. Poi basta. Il dolore, il senso di sentirmi persa di avere bisogno è passato. Non sono seconda, lui è la mia scelta adesso perché è con lui che sto bene adesso.
            Se volessi un altro uomo, se ne volessi uno purché libero.. potrei accettare gli inviti a cena e iniziare a far altro. Ma voglio rimanere libera e continuare a vivermi lui così.

          • Ho letto tutti vostri commenti…
            Io penso che se una supera certi dolori interni che la storia di amantato può generare, può viversela come vuole. Ognuno prende ciò che vuole. Per cui @Cossora, nessuno può dirti nulla se a te sta bene così.
            Per esempio io gli ho detto tutto ciò che pensavo senza arrabbiarmi o senza limitarmi nel niente. Non se l’aspettava anche se in realtà non ha mai voluto sentire.
            Ed è rimasto sconvolto.
            Mi ha propinato frasi tipo “vorrei che la vita ci desse una possibilità reale”.
            Bè gli ho risposto che la vita le persone te le fa incontrare ma la possibilità reale la dobbiamo volere noi. Siamo tutti bravi a parole.
            Così l’ho guardato e gli ho detto “se tu mi avessi amata davvero come io amo te, altro che possibilità reale avremmo avuto”.

          • Gli uomini che decidono per la moglie usano sempre frasi roboanti e inutili tipo se solo Dio guardasse quaggiù

          • Si infatti. E tutte le volte che ci prova anche solo ad accennare l’inizio di una frase simile, lo fermo subito e gli dico che sono frasi inutili e senza senso. Poi problemi suoi se ne è convinto o meno.

          • Sono i primi a non esserne convinti. Fanno tentativi di linguaggio romantico e massimi sistemi

          • Quante ne ho sentite di frasi così… il destino, il fato, se ci fossimo incontrati prima, se mia nonna avesse le ruote sarebbe una cariola.
            Si certo, se ci fossimo incontrati prima avremmo fatto solo uno scambio di ruoli: noi mogli cornute e l attuale moglie l’amante .
            Il fatto è che il 90% di questi uomini non scelgono noi. Scelgono ANCHE noi.
            Perché loro sanno perfettamente vivere la loro vita su binari paralleli.
            La famiglia Da una parte e l amante dall altra.
            E non rinunciano a nessuna delle due.
            Ecco perché non lasciano mai

          • Va bhee …. Magari ho ‘preso’ il tuo commento nel modo sbagliato.
            Io la vedo in un modo, tu in un altro, ed è giusto così!!
            Io sono nella fase che devo gestire ‘me stessa’ …. In questo momento sono egoista!! E mi sta bene così ….
            Il mio ex lui ha le sue paure …. Non le posso gestire io!!
            Punto.

          • Dai Girls brave tutte, grazie per la fiducia, vi bacio e vi abbraccio.
            Io sono felice di aver superato la fase brutta dolorosa aiuto-che-faccio-muoio.
            Adesso non è amore? Perché non fa male? Sarà un’altra cosa! E comunque prima di un mese non lo vedo. Lui scrive che mi pensa impazzisce (si si.. ho capito cosa gli manca) io anche vorrei incontrarlo ma se non si può.. inutile perdere la brocca.
            Per ora mi godo questa estate, poi si vedrà!

  68. Ciao a tutti. Vi seguo sempre. Ieri sera è stato trasmesso il film “Non ti muovere”. Lo conoscevo già ma stavolta l’ho visto con occhi diversi. Ho pianto tutto il tempo. Buon dolore a tutti

    • Ah ah ha ha
      @Anonimo ah ah
      Scusami ma il tuo commento sul finale e quel augurio
      Guarda sto sobbalzando dal ridere ah ah ah
      Non ti offendere per favore che l’Uomorismo guai non ci fosse!!

      Ecco vorrei annunciare che sto in questigiorni occupando i mei aperitif de verres de Rosè avec il buon umore facendo un identikit anziché del “uomo mero” o manipolatore dseriale
      Identikit del uomo nuovo
      E cioè non cerco ma visualizzo
      E mi diverto in relax a stilare il detto idemtikit
      UOMO NUOVO

      Questo per dirti Anonimo
      Che è per questo che il mio augurio sta diverso ed opposto al tuo

      BUON RISVEGLIO AL TUTTE
      PASSIAMO insieme a fare lIdentikit
      DEL UOMO NUOVO!!!!!!

      Anonimo
      Spero tu stia meglio e bene
      E ben ritrovato

      Si lo so NON SI RESITE
      IL BLOG #acasadiAle#

      TIRA ALLA GRANDE SEMPRE!!!!
      Ah ah ah ah ah

      Uauuuuuuu !!!!!!❤️

        • Anonimo ma tu sei seguito da terapia per la dipendenza affettiva terapia psicoterapica?

          Non ricordo scusa se la facevi già oppure se mGari addesso la fai

          In ogni caso vedi tu stesso dici che tisei reso conto che non ci si fa da soli

          Allora ti ncoraggio a fare terapia come sai ce l ho fatta grazie alla terapia che mi ha dato gli strumenti per riuscire a staccare tutto

          Non è il terapeuta che ci risolve i problemi ,ma sa aiutarci a fare da soli

          Non disperare perché la esperienza del tuo non riuscire a fare lo stcco totale chiusura di tutto No Cantact il rovescio positivo è che adesso sta chiaro dentro a stesso che hai bisogno di terapia perché nessuno Caro Anonimo è mai riuscito da solo a uscirne

          La dipendenza affettiva infatti agisce sul nostro cervello come una droga

          Ergo soluzione unica Terapia!
          Sono certa che questa è la tua svolta buona!

          Forza Anonimo!

          • Ho interrotto Ariel sono sempre fuori per lavoro e non riesco a seguirlo con costanza e da casa iniziavano a sospettare di ste sedute visto che non ho mai avuto bisogno di supporti…silenzi di mesi interrotti con insistenza con telefonate…dopo un tot numero di chiamate ho ceduto…e sto ritentando L ennesimo…con canali davvero tutti chiusi…speriamo…

          • @Anonimo
            Spero comunque tu riesca a trovare una soluzione che ti consenta di fare la terapia

            Perché ormai lo sai che è l’unico modo per guarire dalla dipendenza affettiva

            Potere è volere
            Forza Anonimo!

        • Anonimo, io piango perché ad un mese di silenzio mi sento sola in quest’amore. Mi manca tutto. Ieri sono stata dalla psicologia ed oggi sto peggio. Scavare dentro di sé fa troppo male.

          • Forza ce ne vuole tanto…forza dispersa…diventerà un piccolo fastidio che di tanto in tanto si farà vivo ma che saprai subito allontanare

  69. Il problema del chiarimento finale è che non è mai finale. Nel senso che ve ne sono almeno una decina, se non venti. Purtroppo bisogna essere veramente tanto forti e farsi aiutare per attuare un codice del silenzio vero. Ne avrò fatti una ventina di codici del silnzio, ma mai assoluto. Se si ascoltasse alla lettera l’articolo di Alessandro veramente riusciremmo a vincere…ma da soli non ce la si fa…purtroppo chiamano, sfruttano quel canale che evitabilmente gli lasciamo aperto (perché è così che facciamo tutti…) e loro ci si infilano e si ricomincia daccapo fino a scoppiare, e riscoppiare e avanti così fino allo sfinimento, che sfinimento vero non diventa mai. Bisognerebbe leggere l’articolo di Alessandro ogni ora, stamparne una copia e portarla con se sempre

    • È un modo per sentire il polso dell’altro …. Usato da entrambi …. Per non perdersi del tutto.
      Con la paura che tutto possa finire!!
      Anch’io ieri ho rivisto ‘Non ti muovere’, sotto un’altra luce e …. Ho pianto tanto!!
      Stomaco chiuso e cuore stretto in una morsa!

  70. @Ale …. Rispodo qua …. Perchè è un casino ….
    Non è un vagelo, ma un memento sì!!
    Quante volte ho pianto e gioito per tutto quello che sto passando …. Leggendo gli articoli e i commenti non mi sento sola.
    Poi ognuno ha la sua storia …. Simili, ma diverse, perchè siamo diverse!! Si coglie quello che meglio crediamo e vogliamo.
    Io vi ringrazio tutti\e …. Perchè con voi sto bene.

  71. @Polly ciao,
    grazie per la tua risposta mi ha fatto piacere leggerti.
    Hai una mira infallibile hai centrato il bersaglio!
    Senti, ti va di unirti al gruppo Thelma & Louise con a capo @Ariel che scorazza per tutta Italia con il suo fiammante Alfa Duetto rosso?
    Ci facciamo un sacco di risate!
    Un abbraccio forte e grazie ancora!

  72. Io non cerco neanche più il chiarimento finale. Dopo tre anni sono stanca di incontri racimolati tra un impegno e un altro e di paroloni d’amore che “volant” se poi non vengono seguiti dai fatti. In questi ultimi mesi gli ho più volte manifestato la mia insoddisfazione ma lui ha sempre sminuito perché tra noi “non finirà mai”. Per me, invece, è al capolinea. Gliel’ho detto. Sono delusa. Spero di mantenere il no contact. Spero che mi lasci andare anche lui. Non ho neanche più lacrime.

      • Lo so e mi spaventa. Come un copione già letto anche stavolta ha ignorato le mie parole. Fa finta di niente, aspetta che mi passi per poi ritornare dopo un paio di giorni. Ma stavolta devo trovare la forza di resistere. Sai @alessandro la cosa assurda qual’è? E’ che mi sento in colpa. Penso “se lui adesso mi manda a quel paese e non mi cerca più è colpa tua che lo hai esasperato con le tue lamentele”. Penso questo e mi sento così debole. 🙁

        • Non devi. Ti sei lamentata perché ami e a ragion veduta. Sei stata esigente? L’amore lo è. Smettete di processarvi per le mancanze altrui

          • E’ un processo continuo a me stessa. La devo smettere, hai ragione. Ma la sua indifferenza mi snerva. E’ la stessa per cui litigo da 20 anni con mio marito. Se tutto quello che c’è stato tra di noi per lui può essere risolto così, in una risposta non data, in un silenzio, vuol dire che in fondo non ero così importante per lui. E allora perdo poco.

          • Trovare un amante che diventa clone del marito è il massimo della sfiga

  73. Buongiorno a tutti…sono nuova del blog e scrivo perché sento il bisogno di sfogarmi un po’!Due settimana fa ho chiuso la storia con il mio amante(siamo entrambi sposati e con figli) dopo un estenuante tira e molla durato anni (l’ultima esperienza è durata un anno e mezzo) Leggendo il tuo blog sto cominciando a capire quanto egoista,immaturo e codardo sia il mio ex…nell’ultimo anno e mezzo di relazione mi ha bloccato 3 volte…l’ultima a seguito della mia decisione di chiudere(puerilita ‘allo stato puro) Tutte le volte che mi sbloccava e tornava a cercarmi io credevo che lo facesse perché a me ci teneva ma sto cominciando a pensare che lo facesse per suo egoismo personale o per aumentare la propria autostima…mah!Ho avuto bisogno della classica goccia che fa traboccare il vaso per vedere cose che prima non riuscivo a vedere,i suoi atteggiamenti provocavano in me ormai più malessere che vantaggi e con un rigurgito di amor proprio ho detto basta.Inizialmente l’ho bloccato io perché ero arrabbiata e per impedirmi di mandargli messaggi sconvenienti,poi dopo qualche giorno quando l’ho sbloccato mi accorgo che ha dsattivato l’account Fb per crearne uno nuovo e per bloccarmi a sua volta…beh li ho proprio capito di aver a che fare con un omuncolo…scusate la lunghezza ma avevo bisogno di sfogarmi

  74. Mi sono sempre dilettata di psicologia, soprattutto per quanto concerne la prima infanzia ed i rapporti con la figura primaria di attaccamento.
    E’ avvilente pensare a quanto il rapporto con la madre possa incidere sulle relazioni sentimentali.

    Io, che ho avuto una madre molto presa da altro, per la quale non mi sono mai sentita una priorità, ho sviluppato un sistema di “autodifesa”, col quale mi sono convinta di non aver bisogno di nessuno, di bastare a me stessa e di essere in grado di risolvermi i problemi da sola.
    A parte la prima storia d’amore iniziata a 16 anni, ho scelto poi un uomo debole, egoista e poco affettuoso, che quindi non riusciva a darmi le conferme che cercavo. E che mi ha permesso di sedimentare la mia convinzione di essere sola al mondo.
    Poi mi sono innamorata di un uomo impegnato, e sono gelosissima della sua donna, come sono stata gelosissima del rapporto che mia madre aveva con mia sorella, che indubbiamente e manifestamente era la sua figlia prediletta.
    Anche in questo caso confermo le mie convinzioni, io sono la “seconda”. Nonostante tutte le sue rassicurazioni e le sue dimostrazioni, io sono comunque la seconda e non sarò mai la sua priorità.

    Sciogliere i nodi di queste dinamiche è davvero difficile, e rendersi conto della loro esistenza non è di sicuro sufficiente a scardinarle.

    I chiarimenti, finali o meno, col nostro amante servono a poco. Dovremmo imparare a fare chiarezza dentro noi stessa, quando ci rendiamo conto di vivere un rapporto che non ci dà serenità.

    Leggetevi “le mani della madre” di Massimo Recalcati.

    • @Lei anche io amo la psicologia, specie quella evolutiva! Leggero’ secondo tuo consiglio… mi viene da pensare, ma non prenderlo come giudizio perche’ non vuole esserlo affatto, che stai cercando ancora conferme? E che quando le hai, molli il colpo? Chissa’, come dici tu, anche se fosse vero, scardinare queste dinamiche cosi’ ben radicate e’ difficile… un abbraccio.

    • @LEI verità pure hai espresso qui nel tuo commento
      Ho letto “le Mani della Madre” e sono una seguace convinta del prof Massimo Recalcati

      La tua osservazione e il tuo aprirti qui in questa tua memoria di sofferenza antica e presente nei confronti di tua Madre
      Mi spinge a esprimerti che anche per me il genitore conflittuale é stata mia Madre

      Purtroppo ciascuno di noi ha un genitore in particolare con cui si ha avuta e sui ha parito il tipo di attaccamento

      Non entro nel merito della materia Psicologica che pure io stessa ho coltivato e coltivo partendo dalla mia esperienza terapeutica
      Ma in effetti il nostro equilibrio relazionale tra i due sessi ruota tutto al sistema di attacamento che si è ricevuto dalla figura accudente
      E cioè la persona che si è presa cura del bambino
      La madre ma pure il padre i nonni gli adulti di casa e fuori casa

      Direi che dalla mia osservazione esperienziale su di me e il mio entourage di conoscenze e relazioni sociali
      Ho potuto constatare questa dinamica comunene

      Chi ha avuto un rapporto conflittuale con la figura femminile
      La Madre ” AMA” profondamente tutti i maschi

      E il viceversa chi ha avuto il Padre conflittuale
      Più di frequente vive il conflitto col partner machile sia marito o amante o amico

      Ora ad esempio nel mio caso ho scelto di fare un percorso terapeutico su questo tema fondamentale a evolvere e astare meglio nelle relazioni sociali tutte

      Così sono riuscita finalmente ad amare molto meglio e di più me stessa cioè la Donna e le Donne adesso da tanti anni ho scoperto quanto sono BELLE le Donne ,mi ci ritrovo

      In differenza ho da Sempre AMATMO TUTTI IMASCHI
      Infatti loro lo sentono è naturale che passi subito la nostra energia positiva pure con gli amici

      Infatti ho faticato ad accorgermi lì subito che l’ex fosse Str…seriale e BORDERLINE

      Non potevo credere che un maschio fosse così pessimo! E ingannevole!!!!

      Con mio PADRE sono sopravvissuta a quLunque dolore e frustrazione materna
      Lo così Amato mio Padre e lui mi capiva da uno sguardo
      Avevamo una sintonia incredibile
      È stato il mio Maestro GRandissimo!!!

      Cara LEI ti auguro ancora una volta a fare terapia
      Perché soltanto così amerai te stessa!

      Ti comprendo molto perché chi non ha avuto un buon rapporto con la madre non ama ancor di più non ama se stessa
      Perché la mDre è Donna

      Scrivi ancora di queste cose
      Mi sento in stessa onda con te su questo!!!
      Grazie per esserti aperta qui con noi!❤️

    • @LEI mentre ti leggo mi viene da ridere…
      ora appena ti dirò qualcosa partirai dicendo che lui ti tratta bene, che ti ama e sei tutta la sua vita ma purtroppo ha una moglie bambina-bisognosa e una figlia da accudire….quindi non ti dico niente.

      P.S. : Adoro Massimo Recalcati, almeno su questo siamo d’accordo.

      • @LEI stai diventando ufficialmente il mio mito perché mi fai davvero tanta tenerezza e allo stesso tempo tanta simpatia.
        Devo davvero capire:
        – se ci sei;
        – se ci fai;
        -se sei un uomo;
        – se sei Pellizzari dietro mentite spoglie per dare vivacità al blog.

        Mi fai morire

        • Ti sto accanto col secchio del acqua
          E ogni tanto fermati
          Che ci facciamo un verre !!!!

          Si lo so…..
          Ah ah ah Sfacciata,

          Amo i maschi da sempre
          CHER AMI!!!!!!

        • Proviamo a rispondere ‘ti farei un p*****o ma ho già preso il caffè’ e poi usciamo a fare una passeggiata nel parco.

          Se è vero quel che dice la nostra psycho @Polly .. perchè voler usare concetti mentali con un essere che ragiona col pene?

          ps giuro che io sono una femmina

          • Non,mi fa ridere ,ma

            I maschi consapevoli

            come il terapeuta di Polly
            come Mio padre è stato
            Come mio marito è stato
            Come tutti i miei amici maschi sono
            sanno essere umili e cambiare
            Sanno usare il cervello e il cuore
            Sanno essere fedeli
            E amare la loro partner rispettandola
            sono esistiti, ed esistono

            Giuro che sono una femmina
            Che Ama i maschi ed ha imparato ad amare le femmine

            Facendo terapia!

            @Cossora ti auguro di trovarlo
            Trovare la fiducia
            La Stabilità tua interiore

            Le ragazze sono vivaci
            E se hai letto
            Sai che sei dei nostri sempre e comunque!

          • Ariel sto bene..tranquilla.
            Sembra che ti preoccupi per me, ma escono i soliti sermoni.
            Cheppalle.

  75. @lei con mio marito sto cercando di ricostruire. Non so se riuscirò. Lui tende alla staticità e questo è un bel problema. Io sono cambiata molto in questi anni e non solo x amante. Non so come finirà. Ci sto mettendo tutto il mio impegno e penso che valga la pena di provarci. Anche lui ha mille problemi ma non li affronta. Purtroppo le cose tra noi non vanno così bene. Il desiderio è a zero. Tante cose ci uniscono e se dipendesse solo dalla volontà staremmo insieme x sempre. Ne scrivo poco perché mi dà un dolore immenso.

  76. Dubbio. E se magari siamo noi che a volte ce la raccontiamo nel senso che crediamo di amare e invece siamo solo ossessionate? Io ho mollato. Magari sono io che non amavo abbastanza. Abbastanza da sopportare una serie di cose che non sopportavo. Mi manca ma sto meglio. A me quel rapporto non rendeva né felice né migliore. Non lo so.

    • La dipendenza è ossessione paura mancanza è anche autoalimentata. Per questo vi dico che se passa troppo tempo e ogni silenzio fallisce e ormai sapete quello che è giusto e lui non cambia o addirittura peggiora ci vuole un aiuto

      • @Caro Alessandro esattamente e ne approfitto qui per esprimere un mio commento rivolto alla “ribellione ”
        Che molte Care amiche qui dimostrano quando mi esprimo in ciò che sento penso ho vissuto a testimonianza che ESISTONO UOMINI NORMALI

        E che in molti casi ,secondo mio modesto avviso e per mia esperienza personale esistono pure numerosi manipolatori definiti Narcisisti o di tipologia tratti Narcisiti
        Dimostrato qui da i commenti racconto
        I di tante di noi dove i risultati sono l’uso dello schema fisso di comportamento

        In più se quanto affermo qui non fosse vero
        Bisognerebbe spiegarsi come mai nella realtà Quotidiana di cronaca nera e di leggi fatte approvate apposta a difesa della Donna sono realtà oggettive esistenti concretezze del panorama di NARCISISMO E DERIVATI che affligono la nostra società sono NUMERI INCONFUTABILI

        e per finire Mi spendo qui per ciò che credo a difesa di tutte noi ed è ovvio che quando tutte noi si soffre o si ha sofferto Non siamo tutte pronta a riconoscere dentro a noi stesse il casino che si è vissuto e che ancora alcune vivono

        Sono percorsi lunghi e individuali,
        Ma io stessa mi aspettavo ogni vostra reazione pure negativa o emotiva o di negazione che esista una dipendenza o negazione che esista il Narcisista
        Che è il più dannoso e pericoloso e quindi va usato un metodo specifico per uscire e liberarsi dentro a se stesse

        Okkei care ragazze vivaci lo so ,non è facile
        Infatti viene da scrivere ad esempio

        Perché ti preoccupi per me?
        Macchepalle! Es di Cossora

        Ma pure altre qui negano
        Si nega si dive maccheppalle proprio quando istintivamente per non soffrire si nega la realtà pure quella oggettiva che è fatta dalla Statistica numerica
        E dalla cronaca nera pesante realtà esistente

        Coraggio forza ragazze vivaci incazzate
        Fa bene gridare la rabbia
        Ottima via per uscire dalla propria sofferenza

        Vi abbraccio tutte !
        E pure tu Caro Alessandro
        Cher Ami!

        • Sì ma non sono tutte patologie per fortuna. E per sfortuna. Un uomo normale può fare male emotivamente solo per il suo egoismo e mancanza di onesta. Raccontare balle, promettere a vuoto e dire ti amo ma resto con lei non è patologico o manipolativo, è da stronzi furbetti che si nascondono dietro il dito degli occhi sbattenti da innamorato perso. Non sono uomini neri sono bugiardi approfittatori che vogliono scopare pagando il minimo dazio, che usano il ti amo come dicono ciao, che fanno sanguinare i cuori non i corpi. Quindi distinguiamo fra patologie estreme per fortuna limitate nei numeri e l’esercito di sposati approfittatori

          • @Alessandro secondo mio modesto avviso si fa confusione concettuale e sostanziale

            Concettuale: il fatto che esista il Narcisismo e suoi derivati Psichiatrici
            NON toglie la resposnsabilità che questi soggetti hanno in quanto agiscono apposta sanno di far del male apposta
            Quindi sono stronzi che ragionano diversamente dal equilibrio naturale

            Il Profilo in tutte le diverse declinazioni di compertamento a cui tu ti riferisci
            Sono altrettanto stronzi e sui numeri però tra queste due tipologie di massima
            Ecco mi chiedo quali sia la realtà numerica di riferimento statistico visto che ogni giorno ripeto ogni giorno vengono fatti atti a danno delle Donne

            E la giustizia sentenze parlano non di normalità,ma di Disturbi del comportamento definiti Cluster B in Psichiatria e sono perseguibili e punibili perché ci sta piena coscienA e consapevolezza del far del male.

            Vorrei ti chiedo per favore di aiutarci ancora meglio riguardo alla statistica e questo argomento che mi pare adesso
            Nel Blog essere venuto in luce come una esigenza maggiore di fotografia della realtà statistica

            Altrimenti ci sta confusione
            E è importante forse adesso in particolare mi sembra evidente avere un tuo supporto su questo

            Bello e utilissimo sarebbe che ne scrivessi un articolo proprio su questo tema xon numeri statistici
            Fotografare la realtà sociale
            Perché ovvio la importanza sella diatinzione serve per poter uscire da relazioni di sofferenza o stallo di tempo
            Che eichiedono metodi diversi per uscirne

            Grazie!

          • Ariel, pur avendo scritto ben due post sul narcisista questo è un blog sulla coppia e i sentimenti non è un blog di psichiatria o psicoterapia e men che meno di diritto penale o sulla violenza contro le donne, fenomeno abominevole che qui tratto solo di passaggio perché fuori tema. Capisco il tuo coinvolgimento ma credimi ripetere in quasi tutti i commenti ossessivamente gli stessi temi non solo è ripetitivo ma ha un effetto fondamentale: la gente non li legge. Quindi abbiamo capito la tua posizione resta con noi ma passiamo oltre

          • Ariel a volte semplicemente si tratta di uomini stronzi ed egoisti. Che la prendono alla leggera, che non danno peso e senso profondo a quello che dicono e promettono. Così come spesso si tratta di donne che nonostante le evidenze dei fatti scelgono comunque di viversi la storia di amantato. Pensando di farcela a non affezionarsi e innamorarsi o sperando che tutto cambi.
            Io la vedo molto semplice. Non sempre dietro a tutto questo ci sta un manipolatore narcisista e una manipolata crocerossina. È la vita. E capita di incontrare gente così.
            L’importante è accorgersene, rendersene conto prima o poi.
            Il tradimento è un tema vecchio quanto il mondo, senza di esso non si sarebbero scritte le pagine più belle della letteratura. È molto spesso amore che si scontra con la realtà, con le regole della vita. C’e sicuramente anche tanta psicologia. Ma cerchiamo di prenderla con un po’ più di leggerezza.

          • @Franca Carissime/i

            grazie per tutto questo percorso tempo trascorso insieme in un oceano di emozioni !!!

            Buon viaggio!!!❤️

            “c’ė una crepa in ogni cosa

            Ed è proprio da lí che entra la luce”

            Cit. Da ” Anthem” di Leonard Cohen

  77. Leggendo Franca mi viene da pensare che il mio amante non mi amasse davvero. Ma nemmeno io forse sarei riuscita ad affrontare tutto..

  78. Eccomi qui. Primo incontro con la terapeuta fatto. Raccontata tutta la mia storia, ripercorsi sette anni.
    Letti tutti sotto una luce diversa.. la mia terapeuta dice che in fondo, per quanto crudele sia stato nei modi, lui ha lasciato libero arbitrio alla mia decisione di entrare in una situazione già definita ovvero essere la seconda a vita.
    Nessun cambio di direzione in questi anni, i suoi sentimenti possono essere anche cresciuti ma la sua scelta resta sempre la stessa.
    I suoi comportamenti coerenti con essa, seppur crudeli.
    Lei sostiene che lui avesse bisogno di me perché aveva capito che con me la sua maschera di uomo perfetto poteva cadere. Poteva manifestarsi a me nel suo lato più egoista e peggiore tanto io lo accoglievo sempre .
    Io ci sono sempre stata. Io sono sempre tornata da lui.
    Mi ha fatto le peggior cose, ha fatto e detto le peggio cose di sua moglie a me.
    Io lo amavo lo stesso.
    Ecco perché secondo lei paradossalmente, ora che sono decisa a non voltarmi più indietro, quello che starà peggio dei due sarà lui.
    Ora la maschera la terrà a vita.
    Difficile trovare un altra fidata che lo regga così tanto.

  79. Basta accettare che tutto è caduco e destinato a finire o a continuare per motivi diversi dall’amore.
    Tutte/i attraversano alti e bassi, anche nelle storie ufficiali.

  80. La maschera… vi aggiorno perché ho fatto due chiacchiere vacanziere con l’unica conoscenza che io e il mio ex sposato abbiamo in comune (è una coppia di loro colleghi che viene in vacanza nel mio stesso posto e che non sa nulla).
    Senza entrare nei dettagli finché c’ero io a reggere la coppia lessata, in pubblico era tutto un happy family, routine, viaggi, ricorrenze, ferie con amici ecc ecc.
    Dal mio silenzio totale dell’estate scorsa il tracollo. I due sono da un anno in evidente stato di irritazione reciproca tanto da creare situazioni di imbarazzo evidenti tra chi li frequenta. Una gran tristezza. I figli ormai fanno cose per conto loro, non assorbono più attenzioni e non fanno da comodo cuscinetto. Il paradosso è la battutina del collega, secondo cui “c’è qualcun altro nell’aria ”. Avrei voluto rispondere che casomai questo “qualcun altro” li aveva mollati al loro destino…
    Ho riso dentro, lo ammetto. Un po’ di pena (poca) ma ormai mi sembra una vita fa.

      • Sai Ale la cosa non mi stupisce. La tua risposta mi ha fatto riflettere: che si lascino, neanche mi era balenato in mente. Riflettevo su quanta gente si impegna per essere infelice.
        E sull’amante stampella, ovviamente.

          • A volte la vera sconfitta
            È il

            nonostante tutto
            Continuare a piegarsi
            Calpestando la propria Dignità
            Che prima o poi fa talmente male che ci si ammala indipendentemente dallo stato civile al anagrafe.

        • Secondo me nessuno si impegna per essere infelice. Piuttosto si impegna per tener su tutto il teatrino.
          Se posso darti un consiglio @Angelica2.0 evita qualsiasi contatto. Anche parlare con ignari conoscenti comuni è un contatto. Se hai deciso di chiudere, chiudi. Se non vuoi chiudere, fai riferimento solo al diretto interessato: lui.
          Le voci e i pettegolezzi sembrano lenitivi all’inizio, poi fanno casino e inquinano.
          E indovina un po’ il danno maggiore chi lo subisce? Tu.

          • Tranquilla Cossora… Non subisco nulla, sto bene:). Non ho dovuto lenire alcun dolore, il lavoro l’ho già fatto. Forse mesi fa si, sarebbe stata un finta consolazione. Ma ormai la fase “drama” è andata. Diciamo che mi sono sentita come l’omino seduto sulla riva del fiume. E non ditemi che non è bello, dopo aver sputato l’anima dietro a tante bugie e ipocrisie, sapere che si è andati avanti nella vita ed è tutto alle spalle.

          • Ah allora ho frainteso si. Mi sembra normalissimo alla fine del film dire ‘ah ecco.. mi pareva!’

            Comunque ragazze, molte di voi amanti/ex amanti ancora sposate mi sembrano più insofferenti -dopo i dovuti piagnistei della rottura con l’oggetto dei desideri- nel rientro in famiglia.
            Sembrano condannate.
            L’amante è per tutti una vacanza ma .. si sa che è meglio fare la valigia per partire che quella per tornare.

            La vera sconfitta non è lui che ha scelto lei, ma l’altra che finisce col ripiegare sul “piuttosto che niente, meglio piuttosto, ossia il marito”.

          • @cossora…sn d’accordo cn te! Ankio ho spesso la sensazione che le ns amiche sposate e “di rientro” siano più in sofferenza…si percepisce la pesantezza della condanna! Quel “piuttosto…” se nn è convinto ma è un ripiego…diventa una prigione…dorata a volte ma pur sempre una prigione!

            …Riflettevo…lascia stare noi due..che qua ci siamo arrivate “risolte” da questo punto di vista…ma Oldplum e Franca che abbiamo seguito passo a passo qui…qnt meglio le abbiamo sentite qnd hanno virato cn decisione verso una via nn di comodo!
            Eppure il loro epilogo è molto diverso l’una dall’altra…

          • @EP è tutta la vita che faccio virate.
            Una volta che non ne sono costretta, incrocio io le braccia, fa caldo adesso!!!
            Rimandato a settembre. 🙂

          • @cossora…no…no basta virare noi!!! Abbiamo già dato alla grande…mo’ bastaaaa!!! nn è che la barca la dobbiamo condurre x forza sempre noi! Eccheccaxx…:-))…hai ragione tu! È luglio e fa un caldo boia…lasciamo che la barca vada un po’ da sola ..senza sudare troppo!

            Scherzi a parte…parlavo della “fatica” che si percepisce da parte delle ex amanti sposate di “rientro forzato” in famiglia…e che tu avevi messo in evidenza!

            Posto che nella storia di amantato in fase chiusura (leggasi ALLA FRUTTA :-)) ) ci stiamo TUTTE male, tutte abbiamo momenti di up&down, tutte proviamo più volte il silenzio e tutte ci ricaschiamo x riprovarlo poco dopo…LE SPOSATE paiono arrancare di più!
            Quel tornare a bomba, facendosi piacere x forza qlcsa che nn piace piu, sembra avere un costo impietoso!
            E alla fine mi chiedo…ma tutta sta convenienza dov’è? Mi riferisco soprattutto alle donne…che a quanto pare vivono con maggior pesantezza questo rientro…abbiamo poche testimonianze maschili…ma a qnt dice @Ale e cm hai scritto anxhe tu ” gli uomini riescono a digerire qlsiasi cosa”!!!
            Boh…riflessioni all’alba…buongiorno a tutte!

          • Ma sai @EP .. tra noi che dopo il CDS torniamo da loro e le mogli che rientrano in famiglia c’è una piccola, fondamentale differenza: che noi quell’uomo lo vogliamo.

            E se proprio non ce n’è.. possiamo ritirarci in casa senza rendere conto a nessuno per poi rinascere sempre senza rendere conto a nessuno.

            Da sola non ti ammali, ma nella vita che non vuoi si.

          • @cossora…qnt verità! Da sola nn ti ammali…in una vita che nn vuoi…si! Mi viene sempre un brividino qnd penso che ci sn arrivata moooooolto vicina ad ammalarmi nel tentativo di salvare una family spa che aveva i bilanci in superpassivo! X fortuna qnd ho toccato il fondo…qnd sorridevo fuori, ma dentro ero disperata…ho visto tutto con chiarezza! Ho imboccato la strada di uscita dal tunnel cn una sicurezza e determinazione che poi, guardando indietro ho faticato a riconoscermi. Ma chi era quella poveretta lì? Cm mi ero ridotta? Io nn ero quella “cosa” lì…io sn quella di oggi! E dell’altroieri! Negli ultimi 2 anni in mezzo ci sta pure LUI…l’ex amante…ma cm hai detto tu… è diverso interrompere un CDS x un uomo che si vuole, col rischio che vada male ma cn la tranquillità di tornare a casa SOLA a leccarsi le ferite…e la speranza di rinascere! Oggi nella mia tranquillità proseguo il mio CDS e VIVO…in salute!

    • Perchè siamo stampelle … E loro lo sono per noi!!
      Non sono un maschio!! Lo giuro!!
      Ma da quando non c’è più il mio amante, a casa è tutto più triste ….
      Ormai più amica che compagna.
      Con l’ex-lui ‘rendevo’ di più …. In tutto!!
      Mi vergogno, ma mi sento egoista e penso …. Mi conviene stare tranquilla e rimanere a casa (la famosa mucca che vede il treno passare).
      Questo mio lato oscuro …. Ma è normale tutto questo??
      Ricostruire la vedo dura, una presa in giro …. Ma nonostante tutto cerco di tenere in piedi la facciata.

      • Rientrare a forza in una situazione da cui si è tentato di scappare (senza riuscirci) è mille volte peggio di quel che c’era prima della fuga.

      • @dispersa…la felicità è contagiosa! E si riflette su tutto…tu eri felice con lui…e questo benessere aveva ripercussioni su tutto il resto! Anche a me succedeva così…il benessere dopo una serata passata cn LUI si protraeva x GG e ne beneficiavano tutti…figli, amici, colleghi, ex compagno (xchè rompevo di meno) …solo che cm dice @ale, qnd la torta è buona ne vorresti sempre di più!
        Ho provato anche a fare cm Cossora (vivere alla giornata, prendermi il buono, e lasciare i calzini da lavare ad un’altra) ma il MIO problema nn è tanto nel “ruolo” …prima, seconda…titolare, panchinara…ma nel fatto di dover vivere una storia (che poi storia nn è) nell’ombra! Nell’avere orari free e altri di coprifuoco…nel dover stare muta mentre lui riceveva una telefonata di lei….nel sopportare che lui avesse un’altra nel suo letto (ho scoperto la gelosia cn lui, mai stata gelosa in vita mia)…io voglio amare senza se e senza ma… e voglio essere amata allo stesso modo!
        Full time?…part time?…nn centra qnt volte stai sul mio divano….quello dipende dalle circostanze e dal momento (io ho 2 bimbi piccoli…e lui vive lontano) ma se sei il MIO UOMO tu lo sei sempre…se ho voglia di parlarti ad orari impropri, se voglio fare una pazzia e prendere un aereo che mi porta da te etc etc…

        A quel punto mi sn detta…ma che roba èèè?!?!!! Nn è la mia vita!!! Io ho scelto la libertà…e mi sto ritrovando mio malgrado in una seconda prigione!
        NOOOOOOOOOOOO!!!!!
        Oggi Sto scegliendo di scappare…anche a me è mancata quella sensazione di benessere all’inizio…e anke a casa mia, cn i miei bambini era tutto un po’ più triste…ma devo dire che oggi sto decisamente meglio! Vero è che nn ho teatrini da tener su…e questo rende la vita più facile!
        @dispersa…nn credo tu sia un uomo…ma cm dicevo tempo fa qnd c’era la sagra del “crocifiggiamo il lupo (maschio) cattivo” …in queste cose nn vedo una cosi grande differenza tra uomo e donna.. anche la donna può scegliere cosa le conviene di più…e qui di dimostrazioni ne abbiamo tante…nn mi interessa giudicare…mi è servito invece capire il vs punto di vista…da quel che vedo, credo che alla fine queste scelte/non-scelte si facciano pagare…e il conto è salato!!!

        • @EP ti rispondo qui.
          Io sento che non ho fretta. Manca troppo tempo per pensarci adesso.
          Lontano dagli occhi.. l’ho capito io e lo ha capito anche lui. Prima di partire si è detto in ansia per la nostra lontananza.

          Prima almeno sapeva che ogni tot giorni c’era una serata in ripresa. Recuperava!

          Con curiosità per la psicologia umana osservo come a differenza di quando sono coinvolta (amore/paura/rabbia) a questo punto non sento la necessità di definire ora, di chiamare, spiegare la situazione, messaggi, pipponi.

          E non ci gioco: al telefono mi ha chiesto se ho conosciuto qualcuno.
          Ho detto di no, e ho mentito.

    • @ange 2.0 secondo me il “qualcun altro nell’aria” si riferiva a lei…e siccome è femmina…qlche colpo di scena potrebbe anche starci!!! È la legge del contrappasso amica….senti maaaa…i pop corn, una poltroncina x metterti comoda e magari uno spritzettino dove te li porto? :-)) :-))

  81. Si ma è un anno di silenzio…mi pare che sia un epilogo che non dipende da te. E tu dopo un anno sei ancora interessata a loro due? Spero di non fare la stessa fine. Con rispetto eh, ma un anno è tanto.

  82. Ragazze, avete frainteso. C’è stata una coincidenza, da cosa immaginate che io sia ancora interessata a lui? Non vi è mai capitato di avere notizie su un ex e farci una risata sopra? E magari pensare, è andata bene così, ero solo una stampella, fortuna che sono rinsavita… ecco. Mica tutte le donne restano innamorate a vita di un fantasma.

  83. A proposito di stampelle, sabato sul tardi, dopo una cena con la sua compagna e una coppia di amici, mi scrive che quelle sono le serate in cui gli è più chiaro dove vorrebbe essere e con chi, che proprio non ce la fa, che potrebbe persino chiedermi di sposarlo, che per me andrebbe in galera ecc…e mi giuro che non è ubriaco.
    Io gli dico che il giorno dopo avrebbe già cambiato idea, lui mi dice impossibile, io sono TUO (si, proprio scritto tutto in maiuscolo.
    Io rido tra me e me, perché lo conosco troppo bene, conosco i suoi voli pindarici, che si schiantano contro le pareti rocciose della realtà.
    Con la galera cambierebbe poco, di fatto è già agli arresti domiciliari, ma solo per sua volontà.
    Io lo lascio parlare, perché so che lui è un sognatore un po’ melodrammatico. Io no.

    • Andrebbe sulla luna per te perché tanto è impossibile. Uomini che promettono l’impossibilità e non fanno il possibile

    • Tranquilla tutto normale: a me una sera ha detto che in un mondo ideale starebbe con me e farebbe anche un figlio.
      ANCHE NO

  84. Credo che oltre alle preoccupazioni per le figlie, peserebbe molto l’aspetto economico (anche se lui sostiene il contrario). E’ abituato a vestiti di marca, macchinoni, vacanze di lusso. Proprio non ce la fa, sta male se non può avere le cose che lo “emozionano”, come dice lui.
    E ovviamente, se andasse via da casa, dovrebbe pagarsi altra sistemazione, più il mantenimento delle figlie. Quindi il tenore di vita cambierebbe per tutti, compresa la figlia più grande, che compra scarpe da 400 euro al paio. E lui starebbe malissimo al pensiero di dover rispondere no, quando la figlia gli chiede Papi possiamo prenderlo?

      • Ma soprattutto… se non ho capito male qui non si parla di non arrivare a fine mese facendo la scelta di stare con te.
        Qui si tratta di dire non lascio la mia vita agiata.
        Valiamo meno di un paio di scarpe da 400 euro per la figlia?!?
        Suvvia,se loro ci amano così tanto da metterci sulla bilancia a fianco a week end costosi e vestiti di marca facciamoci noi un bel regalo :amiamoci davvero di più e lasciamoli nel loro mondo magico

        • Forse @LEI non vuole tutto il suo lui, ma solo quello che vive con lui. Altrimenti non si spiega come mai dopo tanto tempo non le sia scesa la stima. Di qualsiasi estrazione si sia, a un certo punto si da un valore a una persona, pur amandola, della quale si riconoscono certi limiti: non trova la forza di stare con chi ama perché non potrebbe avere ne garantire certi agi alla sua famiglia?
          O forse ..più probabile.. a far sfogare LEI è la delusione che morde? E su questo non possiamo che capirti, cara @LEI. Ci si scivola certe volte in sfoghi diffamatori. Ma credo che ci si scivoli con l’amante come con il marito.. la gente dopo un po’ se la metti alla prova ti delude. Bisogna capire al netto della delusione chi da delle emozioni cui non si sa rinunciare.
          Ah e poi ..evitare le prove, il più possibile!

          • All’inizio avrei voluto una vita con lui, almeno per il primo anno.
            Ora lo conosco troppo bene e mi voglio troppo bene per mettermi con un indeciso/fragile/sensibile (senza palle?).
            Mi godo i momenti fin quando mi andranno bene.

          • @LEI mi pare che questa sia la scelta più condivisa dalle donne consapevoli e non proprio di primo pelo.

            Va bene stare attente a 20 anni, per non giocarsi la vita, la famiglia, i figli.. dietro a un uomo maturo e impegnato.

            Ma dopo.. vivere un’emozione intensa non è più scontato, indurirsi può far perdere occasioni di emozionarsi che non torneranno più.

    • Comuqnue fanno bene a non esprimersi.
      Quando si spiegano perdono 10mila punti per volta.
      Meglio tacciano.
      Tristezza generale!

  85. Mi dispiace! Credo nn riuscirei a stare cn un uomo che si “emoziona” x una maglietta firmata o una macchina di livello.
    Il mio ex compagno nn era questi livelli, ma gli piacevano le cose belle…aveva un ottimo stipendio e le mani bucate! Mai abituato a fare sacrifici xchè i genitori erano benestanti (a differenza mia, dove i sacrifici erano di casa) qnd si è trovato improvvisamente senza lavoro x crisi aziendale… è andato fuori di testa! Ci è rimasto pochissimo senza lavoro..ma nn è più riuscito a ritornare al suo stipendio di allora…beh…il suo è diventato un tarlo! Continua a parlare di cose materiali (x lui!!!! Le esigenze dei figli nn sn una priorità)…sembra un autistico a volte!
    Pensate che nn è così male e io cn quello stesso stipendio mando avanti la baracca…sostanzialmente senza il suo aiuto!!! Cmq…era x dire che sn consapevole che avere una certa tranquillità economica ha una grande importanza sulla qualità della vita…ma qnd hanno un attaccamento esagerato alle cose materiali… difficilmente danno lo stesso valore ai sentimenti!
    L’ho provato sulla mia pelle…che sn l’esatto opposto! Anke a me piacciono le belle borse ad esempio…ma nn mi danno alcuna emozione!!! E alla fine baratterei qlsiasi bella borsa con qlche momento di VERA emozione!
    Loro nn ce la fanno…e se nn riescono più a possedere quelle cose…ci staranno proprio male! Rendendo la vita impossibile a chi sta loro vicino …

  86. Come vi avevo già scritto, ormai non credo più alle sue belle parole.
    Con la sua compagna non ha mai parlato apertamente di crisi, anche quando lei in qualche modo (sempre poco diretto e trasparente, ma loro comunicano così), ha provato ad andare sull’argomento.
    C’era un famoso film in cui De Niro diceva “sei tutto chiacchiere e distintivo”, lui non ha il distintivo, ma il senso è il medesimo.