foto di Alessandro Nicolò Pellizzari

Questo è il Calendario dell’Avvento che sancisce le tappe tipiche del “fidanzato” in questione sotto le feste.

Si basa sulle regole de La Matematica del Cuore e la mia Epidemiologia di coppia

In base a queste, dicembre dovrebbe andare più o meno così (fra il serio e il faceto).

1 dicembre Con l’avvicinarsi delle feste sono confuso, non è facile questa situazione per me

2 dicembre Non mettermi con le spalle al muro

3 dicembre Sono confuso e combattuto

4 dicembre Devo dare una chance al mio matrimonio e finché ci sei tu non riesco a capire cosa voglio. Scusa ma non posso…

5 dicembre Hai ragione a essere arrabbiata, è vero che siamo amanti da 3 anni, ma non posso farla soffrire. Ti amo ma…

6 dicembre Devo stare con i miei figli, soprattutto a Natale. Te lo avevo detto quanto sono importanti per me tre anni fa

7 dicembre Ti prego restiamo almeno amici

8 dicembre Non me la sento di fare un confronto finale con te, non sai quanto soffro. Scusa ora ti devo lasciare che devo fare l’Albero

9 dicembre Ok te lo devo vediamoci a casa tua. Ok va bene in un bar (cavoli volevo fare la trombata dell’arrivederci)

10 dicembre Non posso venire al confronto con te lei ha visto un messaggio ci ho messo tutta la notte a convincerla che non sei Nessuno di importante per favore se ti contatta dille che non sei Nessuno per me

11 dicembre Non scrivermi non contattarmi ti contatto io quando le cose si saranno calmate

12 dicembre Silenzio assoluto. Orazioni in cilicio, consegna del cellulare e di tutte le password alla moglie

13 dicembre Gli notifichi che per te è finita ed entri ufficialmente nel Codice del silenzio da ghigliottina

14 dicembre Lui chiama la moglie amore: i rapporti sessuali (che non sono mai cessati) si intensificano e passano da uno ogni 15-20 giorni a due alla settimana

15 dicembre Lui è sereno: finalmente si è tolto dalle balle quella zavorra dell’amante scontenta e in fondo la tanto vituperata minestra riscaldata è mangiabile

16 dicembre Shopping con la moglie all’insegna del rivolemose bene (però quanto era figa la commessa, assomiglia a lei…)

17 dicembre Primo scazzo di routine con la moglie per stupidaggini. Lui si iscrive sotto finte spoglie a una app di incontri dove nessuno se lo fila, neanche le professioniste. Sarà per la foto di lui che piange?

18 dicembre Giornata grigia in casa lui inizia a chiedere amicizia ad altre ma non ottiene risultati e allora va sul tuo profilo e ti vede tirata a corsa. Picco di testosterone

19 dicembre Sogno di uno dei vostri amplessi furiosi e variegati e lui passa al fai da te

20 dicembre Angoscia: e se poi lei sta trombando con un chiodo?

21 dicembre Va a vedere i tuoi social e mette 16 mi piace anche a tuo cuggino

22 dicembre Pubblica uno stato della serie “sono solo e abbandonato qualcuno mi salvi”

23 dicembre Al tuo silenzio ti contatta con messaggino Come stai. Al tuo “che cavolo vuoi ci sono novità? risponde “no ma soffro troppo sto male se mi ami davvero fai qualcosa. No, lo sai che non posso…”

24 dicembre Suo laconico messaggio di Buon Natale spero di poterti salutare col nuovo anno almeno in amicizia e all’insegna di quello che c’è stato tra noi poi cala il black out

25 dicembre Silenzio familiare tombale. Decidi di chiamarlo: squilla a vuoto. Nessun segno di vita se non foto di famiglia

26 dicembre Risponde alla telefonata a vuoto dal Garage con vocale: scusa non posso lei mi è sempre addosso appena posso richiamosso (era per fare rima, non è un refuso)

27 dicembre Foto della famiglia felice su tutti i social. Lui non ti richiama come aveva assicurato

28 dicembre Lei, quella che era come una sorella, posta su Instagram la foto di un brillocco da dodici carati con la dedica ” E non ci lasceremo maiiiiiiiiiiii”

29 dicembre Più del dolor potè il digiuno lui scrive e cancella messaggi. Gli chiedi cosa vuole e lui ti risponde “Ho sbagliato volevo scrivere alla nonna”

30 dicembre Cosa fai a Capodanno esci con qualcuno?

31 dicembre Foto del brindisi con la famiglia felice e suo messaggio “sono con lei ma penso solo a te”

1 gennaio Chi non scopa a Capodanno non scopa tutto l’anno. Non rimane che allungare la mano nel letto coniugale. Domani è un altro giorno… di orbiting

Buone feste libere finalmente dai cialtroni, care ragazze. Sincerely yours

Condividi:

39Commenti

  • Crocus, 8 Dicembre 2020 @ 16:22 Rispondi

    Ale ahahahahahahaha mi hai fatto morire dal ridere! 5 mesi fa avrei versato fiumi di lacrime leggendo questo post, ora invece ho riso di brutto, che stia iniziando a guarire? Comunque un paio di queste cose sono capitate anche a me. Non si smentiscono mai eh. Io dico solo grazie che questo Natale non ricoprirò più il dolorosissimo ruolo di amante. E non vedo l’ora che sia il 1 gennaio 2021, per lasciarmi alle spalle questo anno davvero di me***, e no, la pandemia non c’entra nulla.

    • alessandro pellizzari, 8 Dicembre 2020 @ 17:30 Rispondi

      ottimo segno

  • Ariel, 8 Dicembre 2020 @ 17:10 Rispondi

    Ah ah ah ah ah ah ah
    Mortaaasaa!!!
    @CaroAlessandro mi hai fatto morire dalle risate ,ma talmente tanto che guarda se essere uomini di fede è questo mi converto al questo tuo calendario del Avvento
    Fammi respirare un momento che ti scrivo da per terra spanciata e scosciata dalle risate!!!!!

    Ma lo sai lo ho già riletto almeno due vokte ma mo che ti ho scritto il mio commento del tutto no positivo DE PIUUUUUU

    Possa godermi la ennesima RI LETTURA ah ah ah ah

    Qui veramente sei stato Alessandro Magno ah ah ah
    Grande umorismo grande ritmo
    Grande verità

    E in leggerezza che è la vera via per uscire da casa e smettere di stare sul AVVENTO ….del CIALTRONZO
    Prendersi un bel verre e festeggiare la ritrovata LIBERTÀ!!!!

    Prosit a tutte le rinascite e che bello stavolta si ride di cuore
    Anziché piangere come era stato alla vera prima nascita!!!
    A invecchiare ci sta sempre un vantaggio

    Ridere dei guai
    Come non avevamo fatto mai!!!!

    Ah ah ah rido al solo ripensarci!
    Grazie !!!!

    • alessandro pellizzari, 8 Dicembre 2020 @ 17:31 Rispondi

      sono contento

  • Dispersa, 8 Dicembre 2020 @ 17:51 Rispondi

    Bellissimo e azzeccatissimo!!
    Solo qua si riesce a piangere e ridere così!!
    Bhee 25 e 26 dicembre… Il top!!

    • alessandro pellizzari, 8 Dicembre 2020 @ 17:52 Rispondi

      Grazie mi sono molto divertito a scriverlo. Purtroppo è molto verosimile

  • Love, 8 Dicembre 2020 @ 18:13 Rispondi

    Riso anche io…Alessandro, con me, hai sbagliato giorno….è riuscita a contattarmi, ed è bloccata con il suo numero.
    Mi chiede di vederci, a casa sua, per parlare.
    Io non ho nemmeno risposto
    Alessandro, sei un grande

    • alessandro pellizzari, 8 Dicembre 2020 @ 22:44 Rispondi

      Mi piace strapparvi un sorriso ogni tanto anche se parliamo sempre di drammi

  • Oldplum, 8 Dicembre 2020 @ 18:32 Rispondi

    Ahahahah. Sto rotolando dal ridere!

  • Outlier, 8 Dicembre 2020 @ 19:21 Rispondi

    @Alessandro motivo questo calendario.
    Me lo stampo per non dimenticare ahahaha mi hai strappato un bel sorriso
    Comunque è proprio così che fanno.
    Mamma che tristezza

  • Azzurra, 8 Dicembre 2020 @ 19:30 Rispondi

    Che ridere davvero, soprattutto se penso all’anno scorso in cui neanche 10 giorni dopo l’inizio del mese di dicembre giustamente mi lascio’ tornando con gli auguri il 25 e visto che non gli risposi il 31 stava morendo….fino ad arrivare alla Befana che più che l’avvento mi è sembrata la via Crucis… @Alessandro e anche con questo articolo non ti smentisci mai anzi ci fai capire ancora una volta che le finestrelle del calendario gliele dovremmo sbattere in faccia ogni volta che provano a riaffacciarsi nella nostra vita!!

  • Giada, 8 Dicembre 2020 @ 19:54 Rispondi

    Grazie Ale per il consueto bagno di realtà.
    Il valore aggiunto sta nel fatto che, nonostante tutto, tu riesci a farcelo fare con il sorriso sulle labbra (o il riso a crepapelle, come in questo caso!).
    Un grande

    • alessandro pellizzari, 8 Dicembre 2020 @ 22:49 Rispondi

      Ironizzare su certe cose è il secondo passo verso la guarigione dopo la consapevolezza

  • Viovio, 8 Dicembre 2020 @ 21:37 Rispondi

    Articolo super top, mi hai fatto veramente ridere e ne avevo proprio bisogno. Concordo con @Dispersa, solo qui si riesce a ridere e a piangere in questo modo 🙂
    Il messaggio del 31 dicembre lo ricevetti più o meno uguale anno scorso. Hanno un manuale che seguono alla lettera?!?

    • alessandro pellizzari, 8 Dicembre 2020 @ 22:52 Rispondi

      Si hanno un manuale si chiama Sismo tutti noiosi uguali

  • Maddy, 8 Dicembre 2020 @ 23:12 Rispondi

    Adoro!!!! Fantastico questo calendario!!!
    Il mio preferito? Il 19 dicembre.
    Grande Ale!

    • alessandro pellizzari, 9 Dicembre 2020 @ 07:12 Rispondi

      ❤️

  • Viovio, 8 Dicembre 2020 @ 23:14 Rispondi

    @Love anche tu sei un grande!! Una donna che viene rifiutata quando fino all’altro giorno aveva pieno potere sarà fuori di se: ben le sta!!
    Tu come stai?

  • Angelina, 8 Dicembre 2020 @ 23:57 Rispondi

    Fantastico Ale mi hai fatto morire!!
    Sono fatti con lo stampino….Crocus anch’io come te non vedo l’ora che sia il 1 gennaio 2021 e chissà che finalmente quest’anno passi un’estate come si deve,alla normalità!!

  • tata, 9 Dicembre 2020 @ 00:12 Rispondi

    ciao ale bellissimo articolo! diciamo che il suo calendario dell avvento è cominciato un po prima il 25 novembre….iniziato e interrotto il cds…..e per cui aspetto il 27 per toccare il fondo…sperando di trovare sotto l’albero un po di coraggio per iniziare un vero CDS…..senza tornare indietro……! Dopo 5 anni di amantato…..e dopo 1 anno che ti seguo e sentito tutte le storie…..so benissimo quello che devo fare e come farlo…..manca la dose di coraggio per farlo! cmq…l’articolo è fantasticoooooo!

    • alessandro pellizzari, 9 Dicembre 2020 @ 07:16 Rispondi

      ❤️

  • Love, 9 Dicembre 2020 @ 09:04 Rispondi

    Viovio…come sto’?
    Non bene, tutti i giorni, ho qualcuno, che me la ricorda, perché era un abitudine vederla tutti i giorni da me…
    Almeno le lacrime le ho finite da molto, il senso di vuoto, qualche giorno si fa sentire, e la tentazione, di sapere se, le manco, o altro, qualche volta non manca, e quindi torno qui, leggo molti dei vostri commenti, e mi passa.
    Non ti nego, che il problema, mio più grande, è stato pensare, non a ciò, che è successo, ma l’averle provocato un dolore per averla lasciata, e per questo, ringrazio, un’amica vicina, che continua a riprendermi, dicendomi di non pensare a lei, ma a me.

  • Viovio, 9 Dicembre 2020 @ 10:13 Rispondi

    @Tata io ho impiegato un anno per iniziare un vero cds dopo 4 anni di amantato è dura però ce la si fa, stavo talmente male in quella situazione che è stata una liberazione allontanarmi da lui. I momenti difficili ci sono, però con il passare dei giorni aumenta l’autostima e’ come alzare l’asticella di una tacca e raggiungere l’obbiettivo, fidati che proverai soddisfazione. Provaci!
    Un abbraccio

  • cossora, 9 Dicembre 2020 @ 14:29 Rispondi

    @Ale.. i like a mio cugginoooooo
    Muoro.
    Li metteva alle foto dei piatti di un amico con la passione da chef, vale uguale?
    Sei meraviglioso.
    Comunque l’anno prossimo fai il calendario da cucina (quindi lungo e stretto che ingombri poco) con tutti i tipi di uomo.. ti ricordi quello di Frate Indovino? Ci aggiungi pure una ricetina veneta e il gioco è fatto!
    Alle illustrazioni ci penso io!

    • alessandro pellizzari, 9 Dicembre 2020 @ 18:02 Rispondi

      fantastico ci sto

  • Viovio, 9 Dicembre 2020 @ 15:55 Rispondi

    @Love se i nostri cialtroni avessero un briciolo della tua sensibilità questo posto cesserebbe di esistere 🙂
    Mi fa effetto sapere che esistono uomini come te, truffati da altre donne per le stesse motivazioni di cui soffriamo anche noi. Ascolta la tua amica, l’unica ad avere sensi di colpa dovrebbe essere la tua ex per come ti ha trattato, chiedere scusa non costa nulla e in molti casi non sistema le cose però fa capire chi ci troviamo davanti.
    Un abbraccio

  • Ariel, 9 Dicembre 2020 @ 18:30 Rispondi

    12 dicembre
    17 dicembre
    28 dicembre

    Per me sono stati una Cora Sto arrivando! Rincorsa alla risata epica

    Direi che il 28 dicembre la dice TUTTAAAA!!!
    Ah ah ah

  • elleelle, 9 Dicembre 2020 @ 18:45 Rispondi

    @Love
    Ha ragione la tua amica, pensa a te stesso e non a lei, perche’ e’ una donna troppo indecisa e troppo poco innamorata.
    A tutte qui sembri una brava persona, sensibile e che ci mette impegno. TI sei innamorato di una stronxa e stai facendo del tuo meglio per saltarci fuori. Abbi pazienza che presto conoscerai un’altra donna che ti apprezza, ne sono certa.

  • Clarabella, 9 Dicembre 2020 @ 20:48 Rispondi

    22 dicembre….pari pari anni fa post su fb….che qualcuno mi salvi….
    Stupendo Ale, da stampare

  • Stella2, 10 Dicembre 2020 @ 00:16 Rispondi

    @Ale complimenti per l’articolo! Mi sono fatta una bella risata. Anch’io ho ricevuto qualcuno di questi messaggi “tipo” (soprattutto quelli da te indicati nei primi giorni di dicembre). I miei preferiti (anche se non li ho mai ricevuti, ma che mi hanno fatto ridere più di altri): 26 e 29 dicembre e 1 gennaio!
    Grazie @Ale sei sempre mitico!!

    • alessandro pellizzari, 10 Dicembre 2020 @ 08:05 Rispondi

      Grazie a te è piaciuto molto

  • Oldplum, 10 Dicembre 2020 @ 21:50 Rispondi

    The biggest coward is a man who awakens a woman’s love without the intention of loving her .

    Il più grande codardo è l’uomo che risveglia l’amore di una donna senza l’intenzione di amarla .

    Ragazze, basta gente così. Sul serio. Non sperare in questi SOGGETTONI. Vi tirano sotto se c’è da evitare di rigare l’auto.
    Amatevi.
    Sono dei codardi.

  • Ines, 10 Dicembre 2020 @ 23:55 Rispondi

    Si sì tutti lo stesso copione …

  • Crocus, 11 Dicembre 2020 @ 09:12 Rispondi

    Cazzo @old se hai ragione. Severa ma GIUSTA. “Vi tirano sotto se c’è da evitare di rigare l’auto” fa malissimo leggere questa frase ma perché è talmente vera che più vero di così si muore. Però secondo te esistono anche quelli che una cosa del genere non la farebbero mai? Io ormai ho perso le speranze.

  • Viovio, 11 Dicembre 2020 @ 23:31 Rispondi

    @Oldplum SOGGETTONE is the New cialtrone!!!
    Il mio inglese è molto da “ciu gust is mei che uan “ sarà l’origine di provenienza… ma soggettone lo quoto a mille Ahahahahah

  • Oldplum, 14 Dicembre 2020 @ 13:08 Rispondi

    Si che esistono. Sono quelli che non hanno la macchina .

  • Ariel, 16 Gennaio 2021 @ 14:48 Rispondi

    Eccomiiii!
    Care ragazze tutte e pure ovviamente il mio più grande Je t’aime come si usa dire in Francia per esprimere quanto si tiene a una persona
    E cioè il @CaroAlessandro che se ancora sto qua e lui ci tiene è perché si sente quando la stoffa sta pregiata e sarebbe un vero peccato perdersela tutta per delle CAZZATINE umane quisquilie e piccole dispute apparenti

    Eccomi oggi ho molto tempo al sole relax meraviglia di luogo e di vista e di vino una ombra soltanto il bottiglione vuoto ah ah che mi guarda con etichetta sorridente
    Gli ho disegnato una specie di boccaccia sorridente e anche un poco insolente

    Okkei premessa lunga e quindi mi fermo
    Ma continuo sotto e se vorrà il mio @CaroAlessandro potrai pure pubblicarmi più avanti nei giorni a venire così dare spazio ad altri argomenti e commenti

    Ho da dire ancora allora
    A tout!

    Tradotto a tra poco!

  • Viovio, 16 Gennaio 2021 @ 16:17 Rispondi

    @Ariel che vino stai bevendo? Perché se gli effetti sono questi corro subito a comprarlo!! Ahahah
    Sono d’accordo con certe ragazze quando dicono che i tuoi commenti sono infiniti e spesso e volentieri trattati di psicologia in cui sono sincera, mi perdo e passo oltre; però sono certa tu scriva col cuore e questo è l’importante 🙂
    Il bello di questo posto è proprio avere la possibilità di confrontarsi con persone totalmente diverse ma da cui trarre spunto, anche se non condividiamo le loro idee.
    Quest’ultimo commento mi ha fatto sorridere, Quindi prosit cara @Ariel

  • Ariel, 16 Gennaio 2021 @ 16:27 Rispondi

    E qui concludo temporaneamente col fil ronde de Ariel
    Rouge mi raccomando lacca di Garanza misto Rouge vermillion

    Et voila che ovviamente in un paese arretrato come Italia narurale esistere più forte Maschilismo e questo significa che Maschilismo sta uguale a arte del potere della manipolazione negativa fatta per sottomettere le poche Donne che si battono per denunciare gli abusi sociali tutti non solo di amanti cialtroni e mariti alcuni pure ma in ogni a,VITO come il mobbing sul lavoro a scuola ragazzini maschi che fanno mobbing su ragazzine tipo la età di Rebecchina ad esempio mobbing in rete e ovunque sempre maschi che sono in potere e possesso ancora troppo elevato

    Terapia asteccaaaaaaa!!
    Capite il ritornello ?…
    Questo fa e ha fatto la Francia ma noi in Italia non siamo scemi siamo solo manipolati a stecca dal poterti dello stato e dal Vaticano stato
    Così una come Ariel vecchio Angelo caduto per caso in basso qui sulla terra se scrivo di terapia
    Di relazioni che funzionano
    Di Donne libere o più libere che non sono considerate così sempre zoccole
    Se scrivo vivace di Maschilismo vengo osteggiata più dalle Donne che dagli uomin8 silenziosi

    E questo la dice lunga sul livello grandi di condizionamento sociale famigliare manipolazione subite negli anni nei secoli di un paese ancora troppo giovane nella sua repubblica democratica

    Bene @CaroAlessandro ripeto nella speranza che tu pubblichi questi miei pensieri dedicati a tutti qui
    Spero sia tecnicamente possibile per te farlo a rate nei giorni o nel tempo a seguire in modo da non ingombrare su spazio per altro

    Così oggi è il giorno 16 gennaio 2021 ed è avvenuto
    Un giorno di un avvento nuovo
    Qualcosa di cui parlare o sparlare!!

    Bisous a tutti e tutte!!!!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.