person holding a sticky note
Photo by Lisa Fotios on Pexels.com

Carissimo Alessandro, sono una tua affezionatissima lettrice.

Sono anni che mi aiuti senza saperlo, che mi sei accanto ogni giorno, che mi parli mentre stiro, cucino, sistemo la casa… La tua voce per me è come un balsamo per il cuore, le tue parole mi aiutano a ritrovare il focus.

Due anni fa circa ti ho scritto una mail per ringraziarti, dopo aver letto la tua bellissima Matematica del cuore. Ma ora ti scrivo per esprimerti la mia gratitudine.

La mia è una storia ridicola rispetto a quella di tutte le tue lettrici, una follia che è durata qualche anno e poi è finita quasi improvvisamente.

Come dici tu, non si può perdere ciò che non si ha mai avuto ed io lui non l’ho mai avuto, ma sento comunque di aver perso un pezzo di vita. 

Il tuo podcast ‘Lui ti ha deluso ma sei ancora innamorata di quello che ti ha fatto provare’ sembra fatto per me. È la mia storia. 

Dopo 5 mesi di assoluto codice del silenzio, mi ha mandato un messaggio di auguri in occasione del mio compleanno e ha provato a chiamarmi, ma non ho risposto perché stavo ascoltando te, il mio fedele accompagnatore. 

Mi ha richiamata il giorno dopo e ho risposto: ho avuto il coraggio di dirgli pacatamente tutto quello che penso e che ho provato, con una lucidità incredibile, grazie a tutto quello che tu, con il tuo immenso lavoro, mi hai insegnato.

Mi ha poi mandato un messaggio dicendomi che è stato bello sentirmi, ma chiaramente non gli ho scritto nulla.

Sto ricercando con tutte le mie forze di ricucire il mio matrimonio. Ho accanto un uomo che, nonostante una mia totale assenza mentale per un lungo periodo, ha portato pazienza e ha cercato di modificare alcune cose che nella nostra vita coniugale non andavano bene e che di fatto mi hanno spinta tra le braccia dell’altro.

Un altro che mi ha buttata giù dalla torre in un secondo. Con tante belle parole, per carità… 

Carissimo Alessandro, grazie per tutto quello che fai per me. Una delle tante, ma una che ti sarà per sempre grata. Un abbraccio virtuale, ma dal profondo del mio cuore. Angela 

Cara Angela, grazie a te per le belle parole soprattutto perché sono di monito e insegnamento per le altre. Questi uomini si rifanno vivi con la scusa dei compleanni o con qualsiasi altra scusa ma non hanno nulla da dire di nuovo, vogliono solo tastare il terreno e vedere in che condizioni siete e se c’è modo di farvi fare un altro giro di valzer. Tutti quei ti devo parlare per non dire niente di nuovo o ripetere un ti amo MA sono inutili, sono interferenze nella vostra vita che vi riportano indietro, vi costringono a pensare a loro, a ricordare, a sperare che si facciano vivi per amore invece molto spesso è solo perché si annoiano, un’altra non ha abboccato o la moglie è via e loro già pregustano la seratina a vostre spese. Uomini che non amano, che non rispettano (lo sanno che interrompere un Codice del Silenzio è traumatico e vi fa male), uomini che dicono di stare male senza di voi ma la moglie non si tocca e poi magari chattano con altre. L’unica risposta a questi tentativi di revival di amantato? Il silenzio, il muro e il blocco del numero: non dovete lasciare che entri neanche uno spiffero della loro presenza nella vostra vita. Silenzio, Blocco, Depurazione. Nuova vita. La speranza? RISERVATELA PER CHI SE LA MERITA, E LUI HA GIA’ DIMOSTRATO PIU’ VOLTE DI NON MERITARSELA. E se non ce la fate chiedetemi aiuto. Angela, auguri anche per il tuo matrimonio, spero sia uno di quelli che da questi eventi rinascono davvero. Pochi ma buoni. Sincerely yours

Condividi:

175Commenti

  • Ariel, 19 Giugno 2022 @ 13:45 Rispondi

    maribel, 18 Giugno 2022 @ 22:17

    Che bello questo tuo commento cara Marinella!
    Condivido tutto ciò che qui hai scritto
    Proprio così per riuscire a dipanare la propria matassa occorrono le contraddizioni che altro non sono che il provare a fare esattamente opposto di ciò che si faceva prima a forza di contraddizioni si riesce a trovare la propria vera evoluzione!!!

    Siamo tutti nello stesso Mosaico antico… e ognuno porta la sua tesserina
    Frammenti unici di vita vera
    Ognuno resta unico e indispensabile al altro per riuscire ENSEMBLE a completare il Di segno … antico…

    Chi cerca trova
    La vera il vero
    Se stessa /o

  • maribel, 18 Giugno 2022 @ 22:17 Rispondi

    @sylvia
    Non trovo che qui le persone risultino poco genuine, anzi ti dirò che molte mi sembra quasi di conoscerle e spero un giorno che ciò accada.
    Le.contraddizioni fanno parte di tutti noi e non lo trovo un difetto ma una potenzialità, perché significa che dentro abbiamo tanto e non siamo persone banali né troppo lineari. certo, se questo diventa fonte di sofferenza allora bisogna andare al punto e risolvere. E stare qui spesso aiuta a dipanare la matassa.
    Tu trovi qualcosa da criticare qua, io invece vedo una risorsa. E vedo persone che nelle loro contraddizioni si evolvono.

  • Sylvia, 18 Giugno 2022 @ 14:17 Rispondi

    Maribel io non ho parlato affatto di storie raccontate qui che siano false. Sono io che sono stata accusata da qualcuno di raccontare una storia falsa. Perché lo farei? Che senso avrebbe? E condivido che in anonimato perché mai dovremmo mentire?

    Io dico che siamo tutti qui dentro persone piene di contraddizioni e per questo risultiamo poco genuine. E osservo persone che stuzzicano altre, lanciano frecciatine, insinuazioni, tu stessa mi dici che non ho capito nulla delle dinamiche del blog.

    Ed è un peccato perché se siamo qui è perché desideriamo un confronto. Ma per farlo bisognerebbe saper ascoltare e non puntare il dito.

    Io non ho preso fregature da pensare che la gente sia bugiarda. Però osservo le parole e le scelte operate da molte persone e mi perplimo. Non credo che tutti siano così pieni di contraddizioni. Ma qui scrivono proprio quelli che le vivono in prima persona, spesso predichiamo bene e razzoliamo malissimo (come vedi mi ci includo!) .

  • Lia, 18 Giugno 2022 @ 13:43 Rispondi

    @Ale, sono stata un’ingenua, come lo sono le amanti che credono di essere amate.
    Il mio ex ha finto di provare amore quando per me provava meno.
    Basta porsi qualche semplice domanda.
    Cosa avrei fatto io al suo posto?
    Non bisogna chiedersi come sia impossibile simulare un sentimento, bisogna chiedersi come sia possibile provare quello che dicono e non volerci al loro fianco.
    Non ci si sta accontentando di un uomo part time ma di un sentimento part time.
    Non c’è nulla di peggio…

  • elleelle, 18 Giugno 2022 @ 12:33 Rispondi

    @Ale
    Hai ragione, da una parte è sicuramente come dici tu.
    Dall’altra penso che ci sia negli uomini il desiderio di vivere un film (o una serie di film) in cui sono gli eroi romantici, passionali, capaci di grandi gesti per cui sono attesi, ammirati, coccolati, riveriti.
    Solo che le pellicole di questi film si rompono alla minima avversità e la proiezione si interrompe, se non viene addirittura cancellata.
    La donna che ritrovi sempre lì, anche solo a leggere un messaggio o a rispondere a un tentativo di contatto, è la conferma che di quel film puoi essere ancora l’eroe. Spesso è tutto quello che serve, un messaggio ogni tanto per credere di avere ancora potere su una persona.

  • Lolly, 18 Giugno 2022 @ 12:05 Rispondi

    Applausi per questo tuo ultimo commento @ Alessandro….tutto realistico purtroppo…

  • elleelle, 18 Giugno 2022 @ 09:47 Rispondi

    @LaMilla
    Non sottovalutare le parole di Ariel e soprattutto, non prenderle come un attacco personale.
    Un seriale sa benissimo come dimostrarti che “ti ama” ma è un “amore” limitato alla casella della sua vita che occupi in quel momento. Di caselle può averne tante, aperte, socchiuse o da aprire.
    Non è colpa tua se sono persone che funzionano a compartimenti e a un livello emotivo poco profondo. Sicuramente avrà trovato qualcosa in te che lo stimolava e gratificava, ma era limitato a un certo contesto. La prossima donna e quella precedente avranno e hanno avuto la stessa sorte. Per questo non concludono mai la relazione principale, perché è un’altra casella, che però è inesauribile e loro lo sanno. Tu invece ti sei esaurita.
    Nel momento in cui capisci chi sono e cosa fanno, è più semplice lasciarseli alle spalle. La definizione di “amore” devi considerarla in questo contesto.

    • alessandro pellizzari, 18 Giugno 2022 @ 11:04 Rispondi

      Molti uomini hanno poche e semplici necessità che diventano priorità nella loro vita. Ormai molte delle lettrici che mi seguono lo hanno imparato, spesso sulla loro pelle purtroppo. Ma si chiedono e mi chiedono: Se io gli interesso solo per quello (più psico-accessori) perché ha bisogno di fare tutte quelle dichiarazioni d’amore che poi, al primo soffio di vento coniugale, vengono spazzate via in un momento? La risposta è semplice: noi uomini abbiamo capito che voi volete, avete bisogno di quelle frasi, di quei sentimenti. E li usiamo: voi felici noi verremo soddisfatti nelle nostre richieste e desideri con il vostro massimo e rinnovato entusiasmo. Ma li usiamo, raramente li pensiamo. È una tecnica. E se arriva qualcosa di più importante come la cena della moglie, voi giù dalla torre Alessandropellizzari.com

  • LaMilla, 17 Giugno 2022 @ 23:44 Rispondi

    @Ariel, cara, io so cosa ho vissuto e posso dirti che l’ amore c’era da parte mia e sua. Lui non è stato un bastardo, mi ha dato tanto e sono stata sempre io a fuggire perché il dolore in alcuni momenti era troppo da sopportare. Lui non è psichicamente disturbato e non ha mai finto di provare qualcosa che non c’era. Semplicemente non è stato abbastanza. Quando l’ho capito, ho accettato, chiuso la storia e sono andata avanti. Non butto nel cesso tutto, non ho una dipendenza affettiva, non sono in depressione e so riconoscere il mio valore e quello che merito.
    Lui è un povero coglione perché ha perso un gran treno su cui salire. Io sarò felice di nuovo, lui continuerà la sua piatta esistenza senza amore.
    Chi ha perso di più e chi ha guadagnato da tutto questo?

  • LaMilla, 17 Giugno 2022 @ 23:27 Rispondi

    @elleelle, tutte queste cose le ho sapute da una mia cara amica che ha frequentato per un certo periodo la moglie. Credo che lei sia dipendente in qualche modo da lui, anche se si vocifera che pure lei non sia uno stinco di santo.
    Lui è sempre stato sincero sulle sue storie passate, non mi ha mai nascosto di essere un traditore e durante la nostra storia non ha avuto nessun’altra. Ora sono passati sei mesi e non so cosa faccia e con chi. Visto che ancora mi tampina, immagino non abbia trovato una valida sostituta.
    Ero tanta roba per lui, considerato la sua età e le mie qualità. Probabilmente non sarebbe stato altrettanto per me e più tempo passa e più me ne rendo conto. Razionalmente sono già lontana ma in qualche modo la sua presenza e la sua fisicità ancora mi turbano. Lascio scorrere tutte queste sensazioni e aspetto che il tempo faccia il suo corso.
    A volte è dura, ma non tornerei mai indietro. Accetto quest’esperienza, imparo da essa e vado avanti.
    Un grande abbraccio!

  • elleelle, 17 Giugno 2022 @ 19:30 Rispondi

    @Ariel
    Sai, credo che a tutti faccia piacere sentirsi unici e pensare di avere la capacità di cambiare una persona. È la visione redimente dell’amore, che è più un film romantico che la realtà. La realtà molto spesso è la m… che ci viene rovesciata addosso e che noi non ci aspettiamo.
    Nel mio caso, il mio ex lo percepivo infelice e spento in casa, mentre con me era un turbine di idee, discorsi, emozioni, passione.
    È bello suscitare certe emozioni in una persona, peccato che io non avessi alcuno strumento per capire a cosa erano dovuti i tanti momenti negativi che c’erano anche con me.
    Nel momento in cui questi strumenti li ho avuti da questo forum e da te, ho capito cosa era successo. Prima mi chiedevo solo come mai non era felice e come mai non faceva qualcosa per esserlo. Ero ferma alla superficie, facevo un ragionamento ingenuo.
    Forse è così per tante di noi.

  • elleelle, 17 Giugno 2022 @ 19:21 Rispondi

    @Ale
    Io ero talmente fiduciosa nei suoi confronti che ci ho creduto, ma in gran perché lui ha fatto un ottimo lavoro di marketing su se stesso e sulla loro coppia perfetta. La sua presunta buona reputazione, che è poi strettamente legata a quella della sua famiglia, è la prima cosa che ti arriva e non solo da lui, anche da altri. È solo quando scavi che ti rendi conto che non è così.
    Se io non avessi scavato, esponendomi anche al giudizio altrui e perdendo un amico di lunga data, non avrei mai scoperto così tante cose.
    Di nuovo, non ho ascoltato il mio istinto che mi aveva detto di scappare già dal secondo giorno.
    Gli anglosassoni parlano di “perfect storm” e in un certo senso la mia lo è stata, perché si è creata una serie di situazioni (distanza inclusa) che mi ha impedito di ascoltare me stessa con più attenzione.

  • Ariel, 17 Giugno 2022 @ 16:05 Rispondi

    Si tant’è belle parole elle elle ma le donne che scrivono qui e che ancora dopo anni ci vengono a dire qualsiasi cosa purché tutto resti come è accettano sedi sottomettersi come fossero cose da usarsi da parte maschilista andante con moto . ma com’è possibile mettersi con uno che già ti dice sono seriale e venire a scrivere che invece è stato ammmore e cuore come fa la Milla ma come fa a crederci ancora adesso dopo essere stata UAATA esattamente come le altre ???

    No veramente forse sbaglio a vedere le cose così perché essendo più vecchia ovviamente ho più esperienza di vita e qui di mi stupisco come donne giovani si mettano cn dei vecchi porco e basta !!!
    Parteggio sempre per la donna perché esattamente come scrivi elle la educazione al cosa sia relazione affettiva cosa siano i sentimenti cosa sia la educazione e informazioni sessuale non viene affatto fatta sicuro ancora oggigiorno la maggioranza a partire dai trenta in su non ha ricevuto nessuna educazione
    Che non significa essere dispregiativi ma la ignoranza impedisce la reale capacità di valutare chi sta un cialtrone oppure no

    Se qui si facesse una statistica interna su chi ha impiegato meno tempo a stazionare in relazioni con uomini cialtroni e si chiedesse quanti hanno vissuto la crescita affettiva con vera educazione ed informazioni da parte di genitori e della scuola sicuro verrebbe fuori chiaro il vero motivo che fa si che molte troppe donne ci cascando con me pere cotte e gli uomini maschilisti ci marciano alla grande!!
    Qui tutte si fanno domande si danno da fare pure se non si curano affatto in terapia ma aldilà di questo manca la base la maturità del mossi vivendo tra uomo macchiata e donna che si attacca a mo di ultima spiaggia che se aver fallito e aver avuto amanti fosse una colpa
    Ma occorre solo curarsi da dipendenza e accettare che ad essersi sbagliate non succede nulla di grave
    Non si è donne deficienti ma proprio il contrario
    Certo il termine di paragone che ho dove vivo e enorme per come le donne siano avanti proprio come conquiste personali e sociali
    Spero che anche Otalia poco a ici si sveglino le Donnw solo le donne possono davvero portare a vera evoluzione sociale

  • elleelle, 17 Giugno 2022 @ 15:39 Rispondi

    @Cossora
    Vedi che non ci molli?
    “Non ho il bisogno di dirti che stai mentendo”, eppure lo hai fatto perché avevi bisogno di farlo per colpirmi. Tu hai il bisogno di attaccare chi non la vede come te e per questo ti metti sul pulpito molto più di altre persone. Te lo ha detto anche @Ale più volte, l’articolo sulla volpe e l’uva e quello sui compromessi da accettare per fare l’amante felice secondo te da dove vengono? Non te ne accorgi?
    Negli ultimi mesi ne hai avute per chiunque e solo ieri te la sei presa con me, Ariel e maribel. Addirittura Ariel sarebbe invidiosa di te e questa non so proprio da dove ti sia uscita.
    Comunque, col tempo forse capirai. Nel frattempo quello che vedo è la ripetizione di scenate che hai già fatto in passato e che non portano a niente.

  • elleelle, 17 Giugno 2022 @ 15:30 Rispondi

    @sunflower
    È un destino comune a tante.
    Secondo il mio ex, ero la prima persona con cui tradiva la moglie. Se mi devo basare sulle mie sensazioni, non ero di certo la prima, anche se non ti so dire se era stato con altre donne o con prostitute. Lo vedevo semplicemente troppo disinvolto, anche a letto.
    Poi una persona vicina mi ha detto che una sera a un evento, prima che cominciasse la nostra relazione, aveva fatto il cretino con alcune donne che erano presenti. Purtroppo sono cose che si scoprono dopo, mai prima, per cui ci si becca la fregatura e ci si sente pure stupide.
    Col tempo arriviamo a capire che le stupide non siamo noi.

    • alessandro pellizzari, 17 Giugno 2022 @ 18:58 Rispondi

      Quella di non aver avuto amanti prima di voi è una delle balle più diffuse fra i seriali perché sanno che così voi godete di una teorica esclusiva e soprattutto non vi sentite in pericolo per il futuro. Poi i seriali si vedono nei fatti cioè da come si comportano nel corteggiamento e soprattutto a letto

  • cossora, 17 Giugno 2022 @ 14:59 Rispondi

    @sunflower sei caduta nella tela del ragno.
    Son sfighe, spiace quando si sentono queste cose. Bene che ne sei uscita!

  • cossora, 17 Giugno 2022 @ 14:56 Rispondi

    Beh io non sono una seriale e non è che ho urlato ai 4 venti (e nemmeno al mio amore, subito) che ho chiesto la separazione dopo essermi fatta due anni abbondanti con l’amante. perchè comunque le gente registra le prime informazioni e spiegare le dinamiche specifiche di cosa mi ha fatto prendere quella decisione è meno incisivo di ‘avevo un altro’.
    Dai a volte però si vuole per forza descrivere come un pezzo di merda l’amante che fa come la società chiede.
    La stessa società che ‘se ti ama lascia la moglie’.
    Che ipocrisia. Mi dissocio.
    Il mio amore comunque raccontandoci gli utlimi 25 anni mi ha detto subito che mesi prima si era conclusa una storia di sei mesi con una sua amica del passato.
    Mi sembra che qui si voglia per forza accomunare chi si comporta di merda e chi è una merda.
    Di merda almeno una volta nella vita (ma molte di più, in realtà) ci comportiamo tutti.

    • alessandro pellizzari, 17 Giugno 2022 @ 18:55 Rispondi

      Beh se ti ama lascia la moglie eccome altrimenti sei solo la seconda, la prima degli ultimi. Sulla dignità dello status di amante sapete quanto io la difenda di sicuro più dei vostri amanti. Non esiste che un uomo ti dica amo te ma resto con mia moglie non esiste proprio

  • elleelle, 17 Giugno 2022 @ 12:57 Rispondi

    @LaMilla
    Sai che ormai mi piange il cuore a leggere queste storie? Mi chiedo come mai ci siano donne che implorano e addirittura risposano uomini così, mi chiedo quanta poca educazione sentimentale sia stata fatta in passato, quanto ci hanno inculcato che senza un uomo non eravamo niente…
    Se tu ti fossi messa con lui, avresti subito la stessa storia, in più con un uomo molto più vecchio di te, che invece sei più giovane e hai tanta vita davanti.
    Saresti stata sprecata, credimi.
    Lo stesso per chiunque ha pensato di poter avere una relazione stabile con un seriale o con un narcisista, sarebbero state perle ai porci.
    Io vedo le buone intenzioni nelle donne che scrivono qui, vedo la capacità e il desiderio di dare ma chi hanno di fronte è troppo danneggiato e immaturo per rendersene conto.

  • sunflower, 17 Giugno 2022 @ 11:49 Rispondi

    @LaMilla, io mi sbaglierò ma penso che ci debba essere una certa correttezza nella storia di amanti, qualcuno potrà giudicare assurdo il pensiero perchè di fatto la storia tra amanti non è corretta, ma moglie o marito a parte che sono i terzi contemplati nelle storie, tradire il o la propria amante con altre persone lo trovo assurdo, con un’amante non hai vincoli, se non ti va più la molli, perchè mettere in piedi altre storie? Hanno sempre bisogno della conferma della conferma questi uomini? Oppure è una specie di droga a cui non puoi rinunciare? Da ultimo un seriale che c….. si sposa a fare?

    • alessandro pellizzari, 17 Giugno 2022 @ 14:44 Rispondi

      Un seriale si sposa perché ha bisogno di tornare in un porto sicuro da cui riparte e in altri porti c’è una donna che aspetta esiste poi un’etica degli amanti non ci si presenta la moglie non si costringe a frequentarla per metterla in tranquillità non si fa l’amore sotto il tetto coniugale sono regole di correttezza importanti quanto non rivelare l’identità dell’amante

  • sunflower, 17 Giugno 2022 @ 11:42 Rispondi

    @elleelle il problema è che non si è palesato come seriale classico da un’avventura e via per cui avrei potuto aspettarmelo, mi ha raccontato che di me era innamorato che non gli era mai accaduto nulla di simile, neanche con sua moglie, che io lo avevo cambiato per sempre, che lui vedeva un futuro con me ecc. ecc. per questo io stupidamente dopo 3 anni ci avevo investito, fino a scoprire la sua vera natura, ovvero che faceva il cretino con un’alta( per cui non finisco di darmi dell’imbecille anche perchè penso che prima di questa ce ne siano state altre di cui non ho saputo mentre io facevol ‘innamoratona), ma ho definitivamente voltato pagina.

    • alessandro pellizzari, 17 Giugno 2022 @ 14:44 Rispondi

      Molti seriali dicono di non avere mai tradito la moglie e che con voi è la prima volta

  • cossora, 17 Giugno 2022 @ 11:39 Rispondi

    No @elleelle mi riferivo a questa cosa che ti metti sul pulpito e giudichi chi ‘vende’ il suo bisogno per amore.
    Ti dico: guarda in casa tua. Tutto qua.
    Per me puoi avere 5 amanti e farti mantenere da tuo marito e spiegarci che il tuo è un senso di famiglia. Non avrò mai la pretesa/il biosgno di dirti che stai mentendo perchè non ho quel mostro da affrontare per cui devo chiamare una cosa con la mia nomenclatura sennò non mi fa dormire la notte.
    Dormo tra due guanciali perchè so chi sono, so che errori commetto, so che il conto quando arriva me lo pago.
    Non ho debiti/segreti con nessuno.

  • cossora, 17 Giugno 2022 @ 11:35 Rispondi

    @elleelle mi meraviglio, hai letto male, parlavo delle novità ormai ‘trapassate’ del mio amore a cena!!
    Nessuna novit à all’attuale: soliti baci ed effusioni e batticuori e una fuga al mare tra una settimana.
    Noi siamo noiosissimi, non ci piacciono le novità!

  • Cri28, 17 Giugno 2022 @ 11:07 Rispondi

    Leilei, la tua psicologa ti ha indicato gli elementi che caratterizzano una relazione sentimentale buona, completa. Ma è amore quando ami e ti senti amata, non ci vuole altro. E quando è così, è un dono della vita, che non ha senso svilire, solo perché non diventa una completa condivisione di tempi o spazi o perché finisce.
    Sembra che non sia mai amore, non quello con il marito perché termina o perché si trasforma in una relazione non riuscita, non quello con l’amante perché non si sceglie di vivere insieme, e perché è bisogno e poi non so che altro. Ma la vita è anche semplicità, è anche che ti accade di trovare un amore e viverlo come facendo del tuo meglio, a seconda delle circostanze.

  • Leilei, 17 Giugno 2022 @ 10:59 Rispondi

    La madre è fisicamente presente, ma psicologicamente incapace di essere percepita come un punto di riferimento, lui è estremamente ansioso e ipocondriaco. C’è un bellissimo video di Crepet che parla dei genitori che fanno lo zainetto ai figli, ecco è proprio l’esempio di come loro hanno cresciuto le figlie. Se due genitori fanno lo zainetto ai figli, passa il messaggio “io sono talmente incapace, che i miei genitori devono farmi persino lo zainetto”.
    La figlia grande studia in un’altra città, i genitori a cadenza fissa vanno nel posto dove vive (e condivide con altre ragazze) per fare le pulizie. E ho detto tutto.

  • Leilei, 17 Giugno 2022 @ 09:11 Rispondi

    Ellelle è vero quello che scrivi. Io tra i due forse sono quella che avrebbe azzardato, ma lui sarebbe stato devastato dai sensi di colpa, le figlie seppur cresciute hanno in lui un punto di riferimento troppo forte, lo chiamano continuamente anche per risolvere piccoli problemi, e credo sarà così per sempre. La sua donna non so se ci è o ci fa.
    In ogni caso lui ne uscirebbe devastato psicologicamente, e io non voglio depressi sulla coscienza!

    • alessandro pellizzari, 17 Giugno 2022 @ 10:48 Rispondi

      e prima le figlie sono piccole e hanno bisogno del papà, e poi sono grandi ma lui è il punto di riferimento. Insomma ha sposato le figlie

  • LaMilla, 17 Giugno 2022 @ 08:34 Rispondi

    @sunflower, ciao! Che fosse un seriale lo immaginavo già per sua stessa ammissione, c’è sempre qualcun’altro nella sua vita. Che sia solo sesso o una relazione più importante come la nostra, sua moglie non è mai stata la sola. Incredibilmente il mio riuscì pure a uscire di casa parecchi anni fa per un’amante che durò quasi un decennio ma poi non fece il salto. E lui se ne tornò a casina dalla moglie implorante che se lo risposò pure per la seconda volta. Beh, la seconda volta non è stata comunque quella buona!

  • elleelle, 16 Giugno 2022 @ 18:55 Rispondi

    @Leilei
    Ho raccontato più volte la mia storia, i motivi, le decisioni prese ecc. Non mi ripeto perché annoio anche me stessa 😀

  • Lia, 16 Giugno 2022 @ 18:13 Rispondi

    @Cossora, hai sbagliato post. Non ho mai detto di raccontarsela… Hai ragione, nessuno sa come si fà.

  • Leilei, 16 Giugno 2022 @ 17:00 Rispondi

    Ellelle quindi voi siete separati in casa da 10 anni? Mi sono persa dei pezzi delle vostre storie.

  • elleelle, 16 Giugno 2022 @ 16:30 Rispondi

    @sunflower
    Ma il tuo ex è un seriale allora… Brutta cosa, è meglio se ne sei uscita!

  • elleelle, 16 Giugno 2022 @ 16:25 Rispondi

    @Leilei
    Direi che passione, intimità e impegno sono una buona descrizione.
    Continuo a sostenere che tu e il tuo amante vi siate dati la zappa sui piedi e abbiate svilito una relazione che aveva molto potenziale per motivi tra il materialismo e la mancanza di coraggio.
    È un peccato perché questa relazione e il rapporto che ci sarebbe potuto essere tra di voi si sono sfilacciati sotto il peso di paure che altre persone affrontano e risolvono.
    A me spiace davvero per voi, perché non siete riusciti a prendere il volo anche se eravate molto vicini al decollo.
    L’impegno lo avreste messo assieme, visto che avevate già due degli ingredienti principali.

  • elleelle, 16 Giugno 2022 @ 16:19 Rispondi

    @Cossora
    Piuttosto, invece di pensare se ho amato o meno il mio ex, cosa che ormai è irrilevante, raccontaci le novità che ti ha detto il tuo amore a cena. Probabilmente è un discorso più interessante.

  • elleelle, 16 Giugno 2022 @ 16:14 Rispondi

    @Cossora
    Ma prego, figurati!
    Pensa quello che vuoi. Quello che non riuscirai mai e poi mai a capire che queste cose non ti vengono dette con cattiveria ma perché dispiace vederti ripetere le stesse situazioni.
    Tu invece rispondi con cattiveria, cerchi di dare il colpo basso ma secondo te, dopo dieci anni così in casa mia, mi disturba quello che mi dici tu?
    Secondo te non ho ben chiara la mia situazione?
    Ma tesoro, ve l’ho raccontata io, figurati se non lo so! Ho mai detto che siamo rimasti assieme per amore? A me non risulta…
    Quindi esattamente dove vorresti farmi male, se ho la pelle più spessa della tua?
    Le tue risposte non sorprendono neanche più, sapevo che avresti colto la prima occasione per colpire, l’ho anche scritto: so che te la prenderai anche con me ma pazienza.
    E infatti, pazienza.

  • Leilei, 16 Giugno 2022 @ 12:35 Rispondi

    Ellelle io forse ancora non l’ho capito cos’è l’amore, complici anche le mie scarsissime esperienze, nonostante i cinquant’anni stra-suonati.
    E dire che mi sono letta fior di saggi a riguardo. di una cosa però sono convinta, l’amore non ha una ricetta universale, a parte il famoso triangolo perfetto della teoria psicanalitica PASSIONE-INTIMITA’-IMPEGNO.
    A casa mia c’è impegno, ma zero passione e intimità da parte mia.
    Col mio amante c’è passione e intimità ma non c’è l’impegno.

  • cossora, 16 Giugno 2022 @ 12:16 Rispondi

    @ale rido. A me le ha raccontate a quattr’occhi invitandomi a cena, le ‘novità’ … ah ah ah

  • cossora, 16 Giugno 2022 @ 12:14 Rispondi

    @elleelle ma stai parlando di me?
    Quindi tu sai dire se sono innamorata o bisognosa?
    Ok, come vuoi, umilmente ti comprendo.
    ps: non ti offendere se penso che non eri innamorata davvero del tuo ex, ti sei trasferita con tutto il guscio per un uomo che si sarebbe preso cura di lei e ora te ne stai a casina col maritino che non ami ma non lo molla perchè sennò ..chi si prende cura di te? Non era amore, era bisogno.
    Riservami la stessa umile comprensione.

  • sunflower, 16 Giugno 2022 @ 10:23 Rispondi

    @LaMilla, mi sembra la fotocopia della mia storia il tuo ex, stesso comportamento, stesse dinamiche “Il suo è solo bisogno di controllarmi e disturbare la mia tranquillità con la sua presenza costante. Sono solo un diversivo alla noia trentennale del suo rapporto ufficiale. Puro egoismo. Non c’entra niente con l’amore.”

    Il mio ex oltretutto nella sua storia trentennale ha avuto vari “diversivi” ed è sempre finita così, avrei dovuto capirlo subito e non investirci in sentimenti, concordo con te che a un certo punto si arriva a capire che neanche libero e disponibile lo si vorrebbe più perchè ha rivelato di che pasta è fatto. Faticosamente ma si riesce a voltare pagina ed arrivare al punto di non ritorno.

  • Leilei, 16 Giugno 2022 @ 09:20 Rispondi

    Luciana la parola amante non mi piace, perchè mi fa venire in mente quelli che si trovano un’ora a settimana in un motel, che si frequentano solo in posizione orizzontale. E noi non siamo così, visto che condividiamo situazioni come cinema, cene, concerti, musei, notti e giorni insieme, quando possibile.
    Non la definisco relazione perchè questa parola mi rimanda a qualcosa di definito, di riconosciuto dagli altri. Non a un rapporto nascosto, fatto di bugie e sotterfugi.
    Ma come vedi, sono definizioni molto personali, che attengono al nostro intimo sentire, quindi per altri questa mia spiegazione può sembrare senza senso.

  • maribel, 16 Giugno 2022 @ 08:47 Rispondi

    “Trovami qualcuno qua dentro che sia quello che dice.”

    cara sylvia, tu parti evidentemente dal punto di vista che il mondo vuole fregarti, il blog vuole fregarti e siamo qui tutte a inventare storie false (e quindi anche tu lo fai, diciamocelo). forse vedi il mondo così perchè sei tu che ti senti truffata, e in effetti forse lo sei stata per diversi anni.
    ma io qui vedo gente che si racconta, e basta.
    in anonimato poi, perchè mentire? per sentirci forti? ma se siamo qua proprio a svelare le nostre debolezze per cercarne le ragioni e superarle. quale forza, se raccontiamo i nostri fallimenti?
    c’è chi ti dice che è rimasta sola, chi non sa come uscire da una doppia vita, chi ancora piange di nascosto, chi è in terapia, chi si è dovuta prendere degli antidepressivi.
    la tua frase la leggerei proprio al contrario:
    QUA DENTRO LA GENTE DICE QUELLO CHE VERAMENTE E’
    credi che tutte queste storie siano raccontate alla luce del sole? pensa a quanti fantasmi abbiamo dentro, quante voragini teniamo solo per noi. scusami sylvia ma tu delle dinamiche di un blog non hai proprio capito niente, scusa la franchezza.

  • LaMilla, 15 Giugno 2022 @ 23:01 Rispondi

    @Ale, un uomo che mi volesse nella sua vita avrebbe smosso mari e monti in sei mesi. Lui si limita a venire sul mio posto di lavoro, propormi di parlare e al mio rifiuto si offende e per qualche giorno mette il muso. Messaggi non ne manda più perché sa che non otterrebbe risposta.
    Il suo è solo bisogno di controllarmi e disturbare la mia tranquillità con la sua presenza costante. Sono solo un diversivo alla noia trentennale del suo rapporto ufficiale. Puro egoismo. Non c’entra niente con l’amore.
    Un abbraccio.

    • alessandro pellizzari, 16 Giugno 2022 @ 09:03 Rispondi

      Proprio così

  • elleelle, 15 Giugno 2022 @ 22:55 Rispondi

    @Sylvia
    Mi va benissimo, non mi preoccupo di certo della tua opinione. A me basta che tu sappia che in tantissime qui ti abbiamo sgamato e poi risponderai a te stessa del perché di questa farsa.

  • Sylvia, 15 Giugno 2022 @ 21:24 Rispondi

    Vedi Ellelle, tu non credi a me e io non credo a te. C’est la vie!

  • elleelle, 15 Giugno 2022 @ 20:35 Rispondi

    @Leilei
    Tutti noi usiamo delle definizioni per capirci quando parliamo. Come tu hai detto “è innamorata”, io ho detto “non è amore, è bisogno”.
    Credo che la differenza dovrebbe essere chiara per non prendere fischi per fiaschi, per non restarci male, per non accettare compromessi che ci sviliscono.
    Se poi va bene un bisogno di questo tipo, è una scelta personale. Venderlo come amore ha poco senso.

  • elleelle, 15 Giugno 2022 @ 20:12 Rispondi

    @Sylvia
    Vedi che se ti si spinge un po’ perdi la pazienza, esattamente come ho detto io?
    Hai anche lo stesso “difetto” di ricordare solo parte delle nostre storie e di scambiare una persona per l’altra. È Rinascita che ti ha detto certe cose, non io, ma tu ti confondi come lei tra un’utente e l’altra.
    È molto interessante osservarti, sai?
    Sei un’amante che sembra non avere proprio vissuto una storia di amantato, perché sei molto intransigente sull’amantato stesso e si capisce che certe dinamiche non le conosci.
    Non sono le storie a essere poco credibili, sei tu e come hai notato, non sono l’unica che lo pensa.
    Inoltre non dimenticare che noi tutte abbiamo i nostri problemi, anche di salute, come la sottoscritta.

  • luciana, 15 Giugno 2022 @ 16:45 Rispondi

    ciao @leilei: tempo fa scrivesti che non ti sentivi piu’ in una relazione e che non definiresti nemmeno piu’ il tuo amante come il tuo amante. La pensi ancora cosi?
    Se senti che non sei piu’ in una relazione, come la vedi questa tua frequentazione? Ciao!

  • Sylvia, 15 Giugno 2022 @ 16:33 Rispondi

    @Ellelle e basta con sta Mylvia! Abbiamo capito cosa pensi.

    Pensa quello che ti fa stare piú serena.

    Io ho le mie problematiche a cui pensare. Non sono qui per essere credibile ma per uno scambio.

    Tante persone qui dentro ripetono cose dette da altri come sottolineato da Roberto e Ads o Leilei. Se non ti convince non so che farci.

    Molte storie qui sono poco convincenti perché viviamo sulla nostra pelle tante contraddizioni.

    Vogliamo rapporti onesti e sinceri ma siamo noi per primi a non saperli vivere in prima persona. Sapoiamo mentire ma ci ferisce se altri CI mentono. Vogliamo esclusività però condividiamo il partner con un’altra persona. Trovami qualcuno qua dentro che sia quello che dice.

  • LaMilla, 15 Giugno 2022 @ 16:01 Rispondi

    @Lia, anch’io non ho bloccato. Parlo solo di WhatsApp perché i social non li ho. Per non alimentare la tentazione di fare orbiting ho eliminato il suo numero dalla rubrica così non posso vedere suoi stati, ultimo accesso e via dicendo.
    In passato, l’ho bloccato in un momento di rabbia ma sbloccato nel giro di pochi giorni. Ormai sono passati sei mesi e tutti i suoi messaggi sono stati cestinati senza risposta. Non avrebbe senso bloccarlo ormai.
    Anche se tornasse con delle vere novità, mi ha deluso talmente tanto che non considero più la possibilità di averlo nella mia vita. Non è la persona che vorrei al mio fianco.

    • alessandro pellizzari, 15 Giugno 2022 @ 19:34 Rispondi

      Le vere novità non si mandano via messaggio o si dicono per telefono

  • cossora, 15 Giugno 2022 @ 15:05 Rispondi

    @Lia io a me non devo dimostrare niente, non ho idea di come si faccia a raccontarsela. A se stesse? Come si fa? Bisogna avere due personalità che parlano dentro.
    No..io quando vengo bloccata mi sento molto, troppo importante.. quindi non blocco per non far sentire l’altro così importante. Se mi rode, mi rode. Punto, come faccio a raccontarmi una balla? Sono troppo onesta con me stessa, sarebbe impossibile a 46 anni rivedere questa modalità.

  • cossora, 15 Giugno 2022 @ 13:53 Rispondi

    @ariel risolvitela questa eterna invidia che hai di me. Mamma mia che para-noia.

  • elleelle, 15 Giugno 2022 @ 13:40 Rispondi

    @Sylvia
    Boh, pensa pure quello che vuoi, tanto io li ho bloccati più di un anno fa…

  • Lia, 15 Giugno 2022 @ 12:37 Rispondi

    @Ale, a volte non bloccare è anche un modo per dimostrare prima d tutto a se stesse di essere andate oltre.
    Il blocco è comunque un segnale che trasmette all’altro che non sei indifferente. La rabbia è l’altra faccia dell’amore. Perchè dare questo segnale? Se si riesce, bisognerebbe andare oltre, non bloccare e, se arriva un messaggio, non rispondere o rispondere un vaffanculo!

    • alessandro pellizzari, 15 Giugno 2022 @ 12:55 Rispondi

      In realtà il blocco da alla maggior parte degli uomini un messaggio no way questa volta sono decisa e vado fino in fondo. Il non blocco è invece preso non come indifferenza ma come porta socchiusa. Attenzione a frasi un esame di coscienza: dietro al io sono e devo essere superiore spesso so nasconde la paura di perdere definitivo. L’indifferenza si raggiunge come status profondo non con strategie

  • leilei, 15 Giugno 2022 @ 12:24 Rispondi

    Elleelle e se pure fosse bisogno? Se è una cosa che mi fa stare bene, perchè devo rinunciarci? E’ proprio necessario dare un nome, un’etichetta a tutto quello che viviamo?
    Intanto il mio amante non è mai scomparso per più di due giorni in 6 anni, e questo la dice lunga. Poi anche se fosse, io non sto lì ad aspettarlo, io ho la mia vita che comunque va avanti. I periodi di merda li ho vissuti nel primo anno, quando entrambi eravamo troppo presi e non sapevamo cosa fare di questa storia. Poi abbiamo preso le misure, e ora non c’è più nulla da definire, tutto fila finchè dura. Credo che questa sia la differenza sostanziale.
    Ti faccio un esempio banale, gli ho proposto due giorni al mare, ma gli ho anche detto se non vuoi/non riesci fammelo sapere per tempo che vado via con un’amica.
    E’ ovvio che due giorni con lui non sono equiparabili a due giorni con un’amica, ma comunque non li passerei a rammaricarmi o intristirmi.
    Io non mi fermo per lui, è questo che conta.

    • alessandro pellizzari, 15 Giugno 2022 @ 12:56 Rispondi

      Attente perché un amante è una cosa che può far bene oggi ma malissimo domani

  • sylvia, 15 Giugno 2022 @ 12:02 Rispondi

    Che poi @Alessandro in molti social media quando si blocca una persona, anche se si è parte dello stesso gruppo, non si vedono più, da quel momento, i post della persona bloccata. Poi se uno vuol far finta di non avere soluzioni è libero di farlo. Come dici tu esiste eccome l’alibi di lasciare la porta socchiusa, perché si spera ancora o perché ci si ossessiona a voler per forza scoprire ancora qualcosa.

  • elleelle, 15 Giugno 2022 @ 11:12 Rispondi

    @Ale
    Quando sei sui social e l’altra persona commenta sotto a quello che hai scritto tu, la foto la vedi automaticamente, non c’è bisogno di andarla a cercare.
    Bisogna essere realisti, come ha scritto @Ariel, alcune cose succedono e basta, che sia il commento di una persona in comune o un incontro casuale.
    Nel mio caso poi lui collaborava con una persona a me vicinissima e tuttora collabora con persone che conosco, difficile e anche ingiusto bloccare tutti per quella volta all’anno che compare il suo nome.
    Questo vale per tutte, non solo per me. Spesso bloccare persone che non c’entrano niente è peggio perché desta sospetti che è meglio evitare.
    Piuttosto, mi sembra che si voglia vedere sempre una tara dell’amante ma raramente della moglie.
    Come hai detto tu, il comportamento di lei non mi è sembrato particolarmente sano ma il discorso fatto sulla verità come arma per umiliare il coniuge passa in secondo piano perché si preferisce criticare l’amante. Sembra quasi che non sia accettabile che una donna possa aver risolto un problema, accantonato un uomo e essere passata da una posizione di disagio emotivo a una posizione più forte e sicura di sé.
    Invece una moglie che mostra un comportamento strano o addirittura persecutorio può essere un segnale di problemi anche nella personalità di lui. Una donna che ne perseguita un’altra, che la copia o che ne cerca una reazione potrebbe essere vittima di un abuso psicologico di lunga data da parte del marito. È un segnale d’allarme per noi stesse, quando crediamo di aver perso chissà cosa senza riuscire a vedere che non è così.

    • alessandro pellizzari, 15 Giugno 2022 @ 11:37 Rispondi

      Lo blocco o non lo blocco, non posso bloccarlo perché il lavoro gli amici eccetera. Si blocca quello che si può bloccare. Io però noto in counseling che spesso questo non posso bloccare è un alibi per mantenere la porta socchiusa, perché si spera ancora, perché se lo blocco oddio questo non torna più o se vuole farlo non ci riesce

  • Ariel, 15 Giugno 2022 @ 10:23 Rispondi

    alessandro pellizzari, 15 Giugno 2022 @ 07:41

    Tutto verissimo CaroAlessandro mi ha fatto morir dal ridere il
    “ che sappia cucinare” ah ah ah ah
    Eh certo che se pure Sa fare gli spaghetti alla brezza marina
    Mi dici Gniente!
    E se poi per caso fosse una collezionista di vini?

    Ahahah
    Proprio così deve aver pensato colui che ebbe a prendersi gioco di me!!!

    Oggi ci rido da matti e questo resta un ottimo segno di vera guarigione!!!
    Ah ah ah

    Bonjour che la vita va avanti!!!!
    E gli spaghi se li cucca n’altro LIBEROOO
    E pure il vin!!!

  • Lia, 15 Giugno 2022 @ 08:59 Rispondi

    Mylviaaaa!!! Esci da questo corpo!!!! :-))))))))

  • Sunflower, 15 Giugno 2022 @ 08:52 Rispondi

    Grazie Ale per aver riportato questa testimonianza, che rispecchia la mia situazione, anche io certo con difficoltà sto cercando di ricucire il mio matrimonio dando una chance dopo che con mio marito ci siamo parlati molto chiaramente sulle cose che non funzionavano tra di noi e vedo da parte di tutti e due una certa voglia di migliorare e ricominciare. Forse la mia storia di amantato per quanto possa sembrare assurdo, mi è servita a rivalutare mio marito e a capire la cialtroneria che c’è in giro.

    Dopo 7 mesi ormai di codice del silenzio con il mio ex, non un codice blindatissimo, resisto ormai bene ai suoi assedi (che sono comunque sempre parole al vento) perchè ormai visto tutta la sua pochezza, sono arrivata al punto di non ritorno, mi tengo i bei ricordi dei momenti intensi vissuti ma nulla più.
    In questi mesi dopo aver chiuso la nostra storia ho avuto modo di vedere tutti i suoi comportamenti, messaggi, promesse, amore struggente, tutto il repertorio (sempre accanto alla moglie beninteso) e ho realizzato che ero il suo contorno matrimoniale, il suo sfogatoio sessuale, psicologico ecc. ecc. quindi la partita è chiusa e un giorno forse riuscirò anche ad andare a berci un caffè in nome dei bei ricordi e nient’altro.

  • elleelle, 15 Giugno 2022 @ 07:30 Rispondi

    @Mylvia
    Troppe elucubrazioni mentali basate su pochissimi dettagli che ho dato.

  • Sylvia, 15 Giugno 2022 @ 05:29 Rispondi

    Forse hai ragione Ariel o forse mi confondo di utente ma mi sembrava che Ellelle avesse conosciuto il suo amante online. Quindi amicizie comuni credo pochine…Oh, poi se dichiara di star bene magari è vero, ma la sento troppo cinica per essere una persona serena.

    Sulla questione dei social in tutta franchezza non ci sono scuse per andare a vedere le foto della moglie. Mai! Poi tutti lo facciamo, si sviluppano comportamenti di dipendenza e falso controllo. Per questo i social media sono pericolosi. Ma non mi si dica che è normale o sano.

    • alessandro pellizzari, 15 Giugno 2022 @ 07:28 Rispondi

      Andare a vedere le foto della moglie per l’amante è un inutile tortura. L’unico che deve dare risposte è lui

  • Dispersa, 14 Giugno 2022 @ 23:14 Rispondi

    @Viovio te l’ho chiesto perché nonostante sia passato molto tempo ti cerca ancora, lasciamo stare per un attimo che lui è un cialtrone, ma sicuramente qualcosa devi avergli lasciato…

    • alessandro pellizzari, 15 Giugno 2022 @ 07:41 Rispondi

      Ma questi vi cercano anche solo per noia o perché non hanno trovato una sostituta. Gli uomini che dicono che sostituire un’amante è un gioco da ragazzi, che ne possono trovare quante ne vogliono e che stanno con voi perché vi amano e il sesso non c’entra nulla tacciono una realtà: sostituire un’amante è difficile. Intanto devi trovare una donna disposta a mettersi con uno sposato o a bersi certe balle sulle separazioni in casa o affini. Poi devi avere la sicurezza che se la nuova amica scopre bugie o si incavola per i suoi bidoni non faccia un casino. Poi che sia brava a letto come l’amante ufficiale (mica è automatico) e sappia fare la psicologa gratis, la consulente fiscale legale e lavorativa, l’infermiera, la psicologa, la discarica emotiva, sappia cucinare e fare i massaggi. Quelli che tornano periodicamente dopo sei mesi un anno lo fanno perché il loro matrimonio è sempre al palo si annoiano e non hanno trovato una sostituta all’altezza

  • elleelle, 14 Giugno 2022 @ 18:42 Rispondi

    @Vio
    È per questo che non scrivo alcun dettaglio su come e cosa.
    Ho detto che ho avuto notizie per far capire che certe persone non cambiano. L’infelicità e le crisi cicliche non li abbandonano mai perché sono parte della loro personalità.
    Riguardo a quello che ho scritto a @Ale sotto a un altro argomento relativamente alla verità che l’ha portata a fare determinate cose, è roba vecchia del periodo dopo che è finita, si va indietro di due anni.
    Se ne parla per fare un esempio di come la verità possa essere uno strumento di umiliazione e di scompenso psicologico per persone che già hanno subito un abuso.
    @Ale ha capito e ha detto giustamente che lei dovrebbe parlarne con uno psicologo. Ad altri invece non interessa questo discorso, interessa cercare un problema in me.
    Problema inesistente, perché io non muovo un dito, mi limito ad osservare. Non è colpa mia se lui conferma le mie tesi e quindi la validità della mia decisione di sopportare tutto il dolore che ho sopportato per liberarmi di questa relazione malsana.
    Nel momento in cui una mia tesi viene confermata ne parlo qui, per far capire che certe persone sono fatte così e che noi abbiamo perso proprio poco. Soprattutto adesso che sappiamo come sono, nessun ritorno potrebbe renderci cieche al punto da non notare certe falle evidenti nel loro comportamento.
    È la stessa cosa che dicevi tu e cioè che non ci cascherai mai più e non gli permetterai di prenderti in giro di nuovo.
    Queste sono le cose importanti: le lezioni che si imparano, una maggiore capacità di osservare, più fiducia nelle proprie sensazioni e nel proprio istinto.

  • Ariel, 14 Giugno 2022 @ 17:55 Rispondi

    Sylvia certo il no contact deve essere totale ma occorre pure pensate che in certe situazioni anche se veramente si fa davvero ecco che basta conoscere qualche persona comune un conoscente qualauno che conosce entrambi ecco che pur se non si vorrebbe sapere nulla basta incontrare qualcuno che si conosceva entrambi e che per caso dice qualcosa in merito al soggetto ex ecco che in questi casi in effetti non è che una si vada a cercare di saper notizie ma le avrebbe solo per puro caso
    Penso ad esempio a colleghi di lavoro o similari situazioni non so aver avuto a che fare con lavori in casa propria o per uffici di pratiche varie o gente che si era conosciuta insieme

    Sono tante le variabili possibilità di aver notizie pur non avendolo cercato
    Non posso esprimermi sicuro sostituirmi a cara elle elle ma credo che chissà forse nel suo caso sia avvenuto così proprio per caso in questo recente periodo al quale si è riferita scrivendo qui

    Elle elle la sento veramente forte ormai è fatto chiarezza col marito vive alla totale luce del sole e quindi sicuro ha davanti a se la sua nuova vita tutta ancora da potersi rinnovare quando meglio sentirà possibile staccarsi dal marito
    Ma almeno la chiarezza totale resta la vera conquista della vera libertà interiore

  • Viovio, 14 Giugno 2022 @ 16:53 Rispondi

    Mylvia dopo il tuo ultimo messaggio ad @elle mi viene solo da dire una cosa: NON TI SMENTISCI MAI

  • Sylvia, 14 Giugno 2022 @ 16:33 Rispondi

    Ellelle ti posso chiedere perché trovi sempre il modo di avere sue notizie? Perché in passato (spero solo in passato!) non ti sottraevi al sapere quali foto mettesse la moglie di lui, come vestita, per imitarti (più che altro forse per prenderti in giro, non per somigliare a te) etc? Come dice Ariel il no contact dovrebbe essere totale, verso di lui ma anche verso di lei. Ti vedo abbastanza masochista e purtroppo in questo ci somigliamo.

  • elleelle, 14 Giugno 2022 @ 14:41 Rispondi

    @Lolly
    L’ossessione però non è di certo un interesse sano verso un’altra persona… Non dovrebbe avere posto in nessuna relazione.

  • elleelle, 14 Giugno 2022 @ 12:36 Rispondi

    @Viovio
    Sì, notizie indirette dell’ex, cose che avevo ampiamente previsto. Non mi dilungo se no partono i soliti discorsi ma solo per dire che non è cambiato.
    Riguardo al tuo ex, è un poveretto, non ci mollerà mai. Tieni duro e ignoralo!

  • elleelle, 14 Giugno 2022 @ 11:05 Rispondi

    @Leilei
    Avete questo atteggiamento mentale che vi porta a pensare che per “amore” dovete sopportare i paletti imposti dall’altro. Siete convinte che per un giorno di piacere sia giusto sopportare tre settimane di merda, che sia logico che un fine settimana a fare il bagno nudi in mare sia seguito da tre mesi di scomparsa.
    Lo sapete che questo non è amore ma bisogno, vero?

  • elleelle, 14 Giugno 2022 @ 11:00 Rispondi

    @ads
    Non è didattica, è realtà, basta volerlo.
    Io certi compromessi e certe situazioni non le voglio più e ho la forza interiore per rispettare i miei propositi. Non sono l’unica, la maggior parte delle ragazze qui è come me 🙂

  • Viovio, 14 Giugno 2022 @ 10:35 Rispondi

    Cara @Elle ahahahah mi viene da ridere perché solitamente ogni manovra per riallacciare veniva seguita da un “ti devo parlare”. Il copione prevede due scene: la prima con i ti amo tanto, sto malissimo, mi manchi da morire e l’altra vorrei tornassimo ad essere amici, non ho alcuna intenzione di interferire nella tua vita (che sia stato una sorta di stalcker sono dettagli).
    Magari questa volta potrebbe stupirmi dicendomi di essersi innamorato nuovamente della moglie!!
    Non ho intenzione di scorprirlo, anche perché questi tentativi di riagganciarmi sono un insulto alla mia intelligenza e non permetterò mai più a nessuno di prendermi per il culo come ha fatto lui.
    Tu come stai? Ho letto da qualche parte che hai avuto notizie del tuo ex

    • alessandro pellizzari, 14 Giugno 2022 @ 11:03 Rispondi

      solitamente ogni manovra per riallacciare veniva seguita da un “ti devo parlare”. Il copione prevede due scene: la prima con i ti amo tanto, sto malissimo, mi manchi da morire e l’altra vorrei tornassimo ad essere amici,

  • Lolly, 14 Giugno 2022 @ 10:12 Rispondi

    Io sono sempre più convinta che l’amore inteso come passione, follia, ossessione non può rientrare dentro una relazione stabile…mi pare evidente…pertanto l’idea di scegliere un buon compagno/a di vita con il quale mettere radici non contrasta con i sentimenti provati per l’altro…ecco perché i cliché sono tutti uguali…non c’è molto da capire…

  • Leilei, 14 Giugno 2022 @ 09:23 Rispondi

    Ads più che una frase infelice pronunciata per fare colpo su di me, a me è sembrata la frase di uno che vorrebbe ma non può.
    Troppo impaurito dal caos che potrebbe creare, anche dentro di sè. Della serie “non cambio la mia vita, ma nessuno mi può impedire di sognare”.

  • Leilei, 14 Giugno 2022 @ 09:21 Rispondi

    Cara Spike, la maggior parte degli uomini cerca una donna facile da gestire. Quelle troppo belle, intelligenti, colte lo attirano come una falena è attratta dalla luce. Ma nella quotidianità sono troppo impegnative.
    Un mio caro amico una volta mi disse “tu non sei impegnata, sei impegnativa”.

  • Leilei, 14 Giugno 2022 @ 09:17 Rispondi

    Elleelle, Cossora è innamorata. E fin quando lo sarà, accetterà tutti i paletti che lui le mette. Fin quando il piacere di stare con lui supera la sofferenza, le cose andranno avanti. Ed è giusto che sia così, è la sua vita.

  • Leilei, 14 Giugno 2022 @ 09:13 Rispondi

    LaMilla, effettivamente non si rendono conto che le frasi ad effetto possono solo dare effetti negativi. Vanno bene per un anno, poi non significano nulla.

  • ADS, 14 Giugno 2022 @ 08:38 Rispondi

    @elleelle, didatticamente le tue parole sono ineccepibili

  • Viovio, 14 Giugno 2022 @ 08:38 Rispondi

    @dispersa per quanto mi riguarda non abbiamo più nulla da dirci. Potrà continuare all’infinito con i suoi giochetti che troverà sempre un muro o una risposta professionale, se come ieri sarò costretta a parlargli.
    Ha abbondantemente dimostrato di essere un uomo di merda, quindi di cosa mai dovremmo parlare?!?

    • alessandro pellizzari, 14 Giugno 2022 @ 10:21 Rispondi

      Sono tutte scuse per riagganciarsi

  • ads, 14 Giugno 2022 @ 08:35 Rispondi

    @lilly..saggia è cosi

  • elleelle, 14 Giugno 2022 @ 08:22 Rispondi

    @Vio
    Chissà che cosa sente il bisogno di dirti…

  • Ariel, 13 Giugno 2022 @ 23:29 Rispondi

    alessandro pellizzari, 13 Giugno 2022 @ 10:57Rispondi

    Se solo io avessi osato scriverti cose come quelle che ti ha scritto Cossora
    Credo mi avresti veramente bannata forever

    Altro che francese!!!!

  • Dispersa, 13 Giugno 2022 @ 22:57 Rispondi

    @Viovio magari un giorno riuscirete a parlare… Non te lo dico per scherzare, ma a volte certi comportamenti nascondono altro!!

  • Ariel, 13 Giugno 2022 @ 21:48 Rispondi

    Cara Nina
    Ti scrivo questo
    Finché ancora reagisci dentro di te anche solo con un pensiero curioso
    Lui ha vinto!
    Se vuoi davvero essere libera al 100/100 non basta non rispondere concretamente
    Ma occorre proprio eliminare tutto

    Finché ti provoca qualcosa in te significa essere ancora dipendente

    E come saprai sicuro lui è per questo che i soste a farti il cucù perché ti rompe sempre
    Cara Nina ti auguro di VOLTARE LE PAGINE
    ANZI CAMBIA PROPRIO IL LIBRO

    si . Mi dispiace sempre quando leggo di donne così piene di veri talenti ancora dentro al tunnel
    È ultimo passo che puoi e devi fare se solo vuoi amare tè stessa

    Il problema è che tu continui a non amarti affatto
    Infatti stazioni ancora nel tuo matrimonio
    Perché ti sentì colpevole?!!’
    Cara Nina sciogli le catene con le quali stai ancorata ancora TROPPO al tuo passato antico…

    Secondo me è sii questo che puoi e devi lavorare con vera terapia verso questo nodo antico che non sta del tutto sciolto
    Un caro abbraccio!

  • Viovio, 13 Giugno 2022 @ 21:15 Rispondi

    Ciao @ragazze @Ale
    Anche io sposo in pieno il commento di @Maddy, chissà se riusciremo a conoscerla la nostra @elle 🙂
    Oggi ho ricevuto i genitori del mio ex per una questione lavorativa e lui, dopo mesi di silenzio(è bloccato ovunque, oltre ad aver ricevuto insulti da parte mia di ogni tipo negli ultimi due anni) non ha perso occasione per parlarmi, chiamando la madre e chiedendole di passarmi la telefonata. Il tono era sommesso, da cane bastonato; dopo avermi chiesto l’informazione ha abbassato la voce invitandomi a richiamarlo, senza fretta “Vio quando avrai tempo e voglia”(sono state le sue parole), perché ho bisogno di farti una domanda personale. Essendoci i suoi genitori il mio tono e’ rimasto cortese e professionale , ma dentro friggevo. Dimenticavo, ha trascorso un weekend con la moglie realizzando un desiderio della consorte, però appena abbiamo occasione non perdiamo tempo per lanciare l’amo, metti che riapro le gambe…. tentare non nuoce! Che schifo.
    Mi è risalita la rabbia per tutta la presa per il culo ricevuta, credevo di averla archiviata definitivamente ed invece… stasera mi girano alquanto.

    • alessandro pellizzari, 13 Giugno 2022 @ 22:50 Rispondi

      Lui fa veramente schifo

  • elleelle, 13 Giugno 2022 @ 19:30 Rispondi

    @Luciana
    Ringrazio anche te ❤️
    Ammetto che di sconti me ne faccio pochi perché la mia esperienza mi ha dimostrato che è la cosa migliore da fare per me. Mi sono sempre rimessa in piedi con le mie forze, mantenendo comunque fiducia nel prossimo e apertura verso nuove relazioni fino a quello che è successo con il mio ex. Alla tenera età di 51 anni, ho chiuso baracca e che se ne vadano tutti aff… Basta scuse, basta pazienza, basta debolezza.
    Se avessi seguito il mio istinto, non sarei mai caduta in questa situazione e io d’ora in poi mi voglio ascoltare.
    Non voglio più una cosa a metà, non voglio sprecare il mio tempo e svendere al primo coglione quello che di bello posso dare, così poi lui torna a casa bello carico a ricostruire il suo matrimonio del cavolo sulle ceneri del mio.
    Non voglio essere quella che si autoconvince che poco è meglio di niente, che fare l’amante per anni è tanto bello e che ci sono tante soddisfazioni perché non è così. L’ho vissuto, lo so.

  • Lilly, 13 Giugno 2022 @ 17:54 Rispondi

    @cossora, tutti mentiamo, quando ci conviene. Se il mio libro fosse una vita, in questo momento credo che sceglierei una frase di apertura del tipo “tutti mentono. E chi dice che non lo fa, mente doppiamente, agli altri e a se stesso”.

  • elleelle, 13 Giugno 2022 @ 16:56 Rispondi

    @Maddy
    Grazie, ricambio! ❤️
    Ci sono tante persone in gamba qui, tante persone che possono dare spunti importanti da cui imparare.
    Tu sei l’esempio di quello che diceva Ale: saper perdere quello che non funziona più per ritrovarsi e vivere una dimensione diversa e – si spera – migliore.
    Ci vogliono tanto coraggio e tanto ottimismo, che fai benissimo a non sprecare per il tuo ex e i suoi aperitivi aeroportuali. È evidente che lui non sa con chi sta facendo il somaro.

  • luciana, 13 Giugno 2022 @ 15:32 Rispondi

    Condivido il commento di @Maddy su ElleElle.
    Vorrei avere la tua precisione nei commenti, cara @ElleElle. Si capisce che sei una persona dotata di grande onesta’ introspettiva.

  • Maddy, 13 Giugno 2022 @ 14:26 Rispondi

    Il tempo è tiranno e ormai capito poco sul blog.
    @elleelle i tuoi commenti sono sempre imparziali, razionali e delicati.
    Se ti avessi come amica, mi sentirei molto fortunata.
    Un abbraccio a tutti.

  • elleelle, 13 Giugno 2022 @ 14:02 Rispondi

    @Ale
    A 60 anni suonati, anche uno bravo può poco contro il Grande Puffo. È senza speranza ormai.

  • elleelle, 13 Giugno 2022 @ 11:59 Rispondi

    @Nina
    Ti credo, so benissimo che lo osservi come un insetto. L’ho fatto anche io ed è illuminante.
    Spero che lo blocchi ogni volta, ogni nuovo indirizzo o numero di telefono.

    • alessandro pellizzari, 13 Giugno 2022 @ 12:22 Rispondi

      ma uno che si fa profili e numeri finti come se fosse un lavoro, fare un toc toc a uno bravo no?

  • elleelle, 13 Giugno 2022 @ 11:56 Rispondi

    @Cossora
    Non te la prendere con Ale o con chiunque altro.
    Se c’è qualcosa che non va, deriva dalle tue scelte, dalla tua eccessiva sicurezza e dal bisogno di convincere tutti che “tu sai”.
    Ascolta, senza alcuna cattiveria: lascia perdere quell’uomo che ti dà solo cose che può comprare coi soldi. Lasciali perdere tutti per un po’, basta cene in ristoranti costosi, basta vacanze, basta alberghi. Stai da sola, spegni, come hai consigliato tu – giustamente – ad altre.
    Adesso sei in una fase da pentola a pressione, quando vedi che le tue scelte vengono considerate poco valide, accumuli tensione e sbotti, ma è la cosa peggiore, perché te la prendi con chi in fondo vorrebbe solo la tua felicità.
    In questa fase ci sei finita a causa di due persone: tu e lui. Quando vuoi qualcosa di più o quando semplicemente affermi la tua esistenza, lui si allontana. È una cosa che devi risolvere, possibilmente con un aiuto esterno, altrimenti passerai le stesse fasi che ti abbiamo già visto passare più volte.
    @Ale non è il problema, anzi, ha appena detto una cosa importantissima: ci vuole la capacità di perdere. Nel momento in cui perderai l’idea che hai di quest’uomo e il tuo bisogno profondo di essere ammirata, ritroverai te stessa.
    So che te la prenderai anche con me ma pazienza, queste cose te le dico comunque.

    • alessandro pellizzari, 13 Giugno 2022 @ 12:21 Rispondi

      Non te la prendere con Ale o con chiunque altro.
      Se c’è qualcosa che non va, deriva dalle tue scelte, dalla tua eccessiva sicurezza e dal bisogno di convincere tutti che “tu sai”.

      @Ale non è il problema, anzi, ha appena detto una cosa importantissima: ci vuole la capacità di perdere. Nel momento in cui perderai l’idea che hai di quest’uomo e il tuo bisogno profondo di essere ammirata, ritroverai te stessa.

  • cossora, 13 Giugno 2022 @ 11:14 Rispondi

    @ale nemmeno a me piace sentirmi dire che quello di mio marito non era amore, o insinuazioni simili. Lo è stato fino a un certo banco di prova. 25 anni non si falsano. Magari la stessa prova fatta a 35 anni invece che a 40/42 l’avrebbe superata.
    Pardon per il tono, calomè della pace?

    • alessandro pellizzari, 13 Giugno 2022 @ 12:10 Rispondi

      ma io non ho detto che non ha funzionato per un bel po’il tuo matrimonio e veramente.

  • cossora, 13 Giugno 2022 @ 11:13 Rispondi

    @Ale sai che sono sincera e diretta. Che ci siano coppie che stanno insieme da 50 anni non lo nego, ma la maggiorparte è per mutuo soccorso. Che non è un difetto, ma una trasformazione dell’amore in mutuo soccorso, compagnia. non a caso la quasi totalità delle vedove anziane rinasce dopo la perdita del marito, mentre i vedovi muoiono poco dopo.
    I Raimondo e Sandra si contano sulle dita di una mano, e non a caso erano senza figli.
    Tutto qua.

    • alessandro pellizzari, 13 Giugno 2022 @ 12:09 Rispondi

      su questo sono d’accordo

  • cossora, 13 Giugno 2022 @ 11:10 Rispondi

    @laMilla per me è davvero così. Sono nata per loro, e l’ho scoperto quando sono nati ❤

  • cossora, 13 Giugno 2022 @ 10:34 Rispondi

    Comunque @ale voi uomini mentite tuti quando vi conviene.
    Ti crede giusto la francese.

    • alessandro pellizzari, 13 Giugno 2022 @ 10:56 Rispondi

      cosa intendi dire a me?

  • cossora, 13 Giugno 2022 @ 10:26 Rispondi

    No @ale, non sei onesto, sono certa che il tuo amore vero esistesse anche per la tua prima moglie, che allora lo avresti spergiurato.
    Facile tirare le somme quando hai già visto il film.
    Gli amori finiscono tutti, se non si muore prima, l’unico amore che se vivessimo 500 anni non finirebbe è quello per i figli.
    E comunque scusa, sei un uomo di 60 anni, perdere la madre dei tuoi figli ora ti devasterebbe, andresti in depressione, invecchiando noi prendiamo autonomia voi ne perdete.
    I puttanieri di 80 anni sono tutti ricchi.
    Quelli ‘poveri’ hannno gli occhi a cuore.
    A me non la puoi raccontare come a certe qua dentro, perdi tempo!

    • alessandro pellizzari, 13 Giugno 2022 @ 10:57 Rispondi

      certo che ero innamorato all’inizio e per molto tempo. Non mi piace il tuo tono comunque

  • Nina, 13 Giugno 2022 @ 10:08 Rispondi

    Devo anche dirvi che senza alcun desiderio di vendetta mi piacerebbe davvero stavolta fare io un po’ di esperimenti con lui, tendere qualche trappola e giocare un po’ come il gatto col topo, ma non lo faccio perché non sono così pessima e perché comunque ne ho una sana paura.

  • Nina, 13 Giugno 2022 @ 10:05 Rispondi

    Preciso x @ariel che sarà preoccupata che lo sto osservando come si osserva un insetto, e nemmeno con schifo, ma con quella curiosità di vedere cosa se ne fa di quelle 6 zampette pelose, dove va..dopo il turbamento del.primo cucù, i successivi sono routine. Preciso che condivido non perché stia male ma x fare un contributo alla statistica di @ale e alla casistica infinita delle stranezze umane.

  • Lia, 13 Giugno 2022 @ 09:25 Rispondi

    @Nina forse semplicemente non accetta che tu possa dimenticarti di lui e poi c’è la curiosità di sapere di te, l’importante è che non ti diano fastidio i suoi cucù…

  • Nina, 13 Giugno 2022 @ 09:07 Rispondi

    Grande puffo continua, con cadenza mensile, a crearsi nuove mail o numeri x contattarmi aggirando blocchi. Ormai non ci faccio neanche più caso. Non gli ho dato nessun appiglio e dovrebbe essere chiaro che non mi provoca più nemmeno odio o rabbia, la cosa che mi lascia basita è che lui mi chiede di raccontargli di me. Mica sono scema! Non mi turba x fortuna, credo lo sentiate anche voi, ma davvero non mi capacito di questa sua pressione, considerando anche quanto male abbiamo chiuso (avvocato etc). Che non è nemmeno pressione. Sono dei piccoli cucù, poi scompare, poi riappare, ma senza mai dire/fare/proporre nulla di concreto, senza mai raccontare di sé. Pensate che io ho saputo del suo matrimonio ma lui non mi ha detto niente. Credo aspetti che io gli chieda di lui, ma ovviamente non lo farò.. sarebbe invece divertente chiedergli e vedere un po’ fino a che punto mente. La cosa buona è che non mi fa davvero né caldo né freddo, nemmeno fastidio, solo sconcerto.

  • elleelle, 13 Giugno 2022 @ 08:57 Rispondi

    @LaMilla
    Era il tuo inconscio che riconosceva le bugie che ti raccontava. È una grande dote da avere, è un meccanismo di protezione verso se stesse.

  • elleelle, 13 Giugno 2022 @ 08:55 Rispondi

    Comunque @ads,
    Se tu cercassi di evolvere un pochino e fare un passo avanti, sarebbe meno deprimente leggerti.
    Qui ti rivolgi a donne che hanno avuto i controcoglioni per uscire da storie in cui amavano sinceramente chi mentiva e le prendeva in giro.
    Tu sei ancora fermo, di passi avanti non ne hai fatti ma tutti i tuoi discorsi vertono su come rendere queste donne colpevoli, inferiori e deboli, per confrontarti con modelli meno irraggiungibili.
    Invece dovresti ambire ad avere lo stesso carattere e la stessa forza, per saltare fuori da una situazione in cui parli sempre male di tua moglie e ti fai trattare come un burattino dalla tua amante
    Basta pensare a noi, pensa a te stesso e a come uscire dal vicolo cieco in cui ti trovi.

  • elleelle, 13 Giugno 2022 @ 08:49 Rispondi

    @ads
    No, mio marito non ha mai usato certe frasi e se tu non riesci a capire perché queste frasi vengono usate come esempio per un discorso più ampio, fai uno sforzo in più.
    Qui ci sono uomini che credono che le donne siano stupide e basti una frasetta per avere quello che vogliono, che non è neanche scopare ma è il potere di schioccare le dita e l’ex è lì che torna, perché loro sono indimenticabili.

  • LaMilla, 12 Giugno 2022 @ 22:14 Rispondi

    @elleelle, sapessi quante frasi buttate lì.
    La mia preferita fu: “Pensa quanto sarà bello poter camminare in centro città mano nella mano!” Lo salutai, mi alzai dal tavolo del bar e me ne ne andai quella volta…
    Per assurdo, più frasi a effetto snocciolava e più io mi allontanavo.
    Parole tante, fatti zero.

    • alessandro pellizzari, 13 Giugno 2022 @ 00:15 Rispondi

      Il cialtrone quando fa il romantico diventa ridicolo

  • Dispersa, 12 Giugno 2022 @ 21:55 Rispondi

    @Maddy anche a me ha chiesto un aperitivo, nel bar zona uffici e in un gg dove c’era poca gente… Peccato fosse chiuso!!
    Bene ho sorriso e detto che avrei, per motivi personali, raggiunto un posto vicino a casa sua… Ha fatto orecchie da mercante!!
    Un po’ come la pubblicità del ‘vuoi vincere facile?’…
    Cmq per il resto non mi lamento… Tutto bene!!
    E tu?? Era da un po’ che ti si leggeva!!
    Un abbraccio.

    • alessandro pellizzari, 13 Giugno 2022 @ 00:15 Rispondi

      Che cialtrone

  • ADS, 12 Giugno 2022 @ 21:18 Rispondi

    scusate ragazze, state sempre a vivisezionare le parole, le frasi il tuo cane potrebbe diventare il mio”,
    detta cosi sembra una frase infelice,a me sembra che siate semplicemente disamorate di queste persone, deluse per qualche motivo e quindi ponete l’accento su alcune cose,
    sono certo che anche i vostri mariti e compagni abbiano usato queste frasi infelici dopo un po ed anche voi vi sara ‘ capitato,
    io questa cosa che cercate di assolvermi sempre ed a prescindere non la capisco.

  • Ariel, 12 Giugno 2022 @ 20:15 Rispondi

    @Giorgia
    Sottoscrivo tutto anche io
    Lo ho vissuto per 40 anni!!!
    Poi ho anche vissuto da vedova una relazione tossica ,ma ciò è stata solo una parentesi e molto importante nonostante il dolore e la fatica per uscirne m NON SONO LA MAGGIORANZA le relazioni che non funzionano gli uomini esistono eccome quelli Okkey che hanno un retroterra pieno di vera evoluzione a partire da educazione ricevuta a vanti e nel totale rispetto di ogni donna in ogni ruolo

    Qui ovviamente si da più spazio a chi ha vissuto o vive il peggio del peggio e cioè fallimento del matrimonio e pure fallimento del amantato
    Ma La VIA NUOVA ESISTE PER CHIUNQUE ABBIA VOGLIA DI CIRATSI LE FERITE ANTICHE!!!

    Forzaaaa DONNE CHE SIAMO TUTTE UNA VERA FORZA DELLA NATURA!!!!

  • Ariel, 12 Giugno 2022 @ 18:45 Rispondi

    Ma gli amori veri e totali esistono e sono quelli che superano le tempeste perfette“

    ESATTAMENTE!!!!!

  • elleelle, 12 Giugno 2022 @ 18:24 Rispondi

    @LaMilla
    Queste sono le famose briciole, i miraggi che fanno comparire per cercare di farti restare.
    Come le frasi dell’amante di Leilei, tipo “il tuo cane potrebbe diventare il mio”, che lancia ogni tanto.
    È tutta una messinscena, che si sentono tenuti a fare perché in fondo non ti reputano neanche abbastanza intelligente da sgamarli.
    @Ale ha ragione, purtroppo.

  • LaMilla, 12 Giugno 2022 @ 15:47 Rispondi

    @Maddy, ma non era lui che era pronto ad uscire di casa ad anno nuovo?
    E poi deve aspettare di prendere addirittura un aereo per prendersi un’ ora d’aria dal 41bis?
    Omuncoli.

  • LaMilla, 12 Giugno 2022 @ 15:44 Rispondi

    @Spike,ma è lui il bastardo che ti lasciò ad abortire in mezzo alla strada?

  • LaMilla, 12 Giugno 2022 @ 15:41 Rispondi

    @spike, benvenuta!
    Non so che età abbia il tuo ex e da quanto sia sposato, ma posso dirti che il mio ha superato da poco i 60 ed è sposato da quasi 40. Diventarono genitori giovanissimi e lui iniziò la carriera di seriale da subito. Parecchi anni fa uscì pure di casa ma dopo qualche mese, i tentennamenti dell’amante di allora e i piagnistei della moglie lo fecero rientrare all’ovile.
    Conclusione: un matrimonio infelice e una vita incompleta.
    Io sono stata probabilmente la sua più grande e ultima occasione di essere felice e lui è così coglione da aver buttato tutto nel cesso. Peggio per lui e meglio per me, a questi punti!
    Tutte queste storie si assomigliano, come si assomigliano le loro conclusioni quando si parla di persone incapaci di prendere in mano la loro vita, che sia per codardia o interessi contingenti.
    Il tuo amante farà la stessa fine di tanti altri. Tu non preoccupartene, anche se ora fa male e ci saranno giorni difficili, poi starai sempre meglio.
    Sei una macchina da guerra, passa sopra a tutto e lascia che sia chi non ti merita a raccogliere il proprio cadavere, non tu.
    Un grande abbraccio.

  • Lia, 12 Giugno 2022 @ 15:17 Rispondi

    @Maddy, ci provano e ci riprovano perché una volta certi giochetti avevano effetto, adesso non più… Noi siamo andate avanti, siamo cambiate e siamo cresciute, loro no. Restano sempre fermi e ripetono all’infinito gli stessi schemi… finché trovano chi ci casca e finché hanno effetto.
    @Ale, ieri sera parlavo con una donna che conosco anche lei reduce da una relazione con uno sposato.
    Dopo un mese di frequentazione, quando lei era abbastanza rosolata, le ha scritto “dobbiamo parlare”, confessandole di essere sposato…
    Solite cose… non amo più mia moglie… mi piaci da morire tu, ecc. ecc.
    Quando, dopo un pó, lei gli ha chiesto di scegliere… ciaone…
    Che te lo dico a fare… Tutti così scontatamente uguali…

  • elleelle, 12 Giugno 2022 @ 12:14 Rispondi

    @Maddy
    Hai ragione, che noia.
    L’unica soddisfazione è sapere che non ti sei persa niente.
    Recentemente ho avuto anche io l’ennesima conferma di questo. Non sto qui a elaborare ma avrei avuto accanto un adolescente sempre in crisi. Non ti saprei dire come avevo fatto a ignorare tutti questi segnali, che erano già evidenti prima ancora che cominciasse la nostra relazione.

  • Maddy, 12 Giugno 2022 @ 09:14 Rispondi

    Caro @Ale, care ragazze, spero di trovarvi tutti bene.
    Quanto è vero questo articolo. Qualche giorno fa è tornato alla carica chiedendomi se mi andava di andare a prendere un aperitivo. Sapete dove ein che modalità?
    A 60 km da casa e il giorno in cui avrebbe dovuto prendere un aereo per lavoro, così la moglie non avrebbe avuto sospetti.
    Gli ho risposto che per me non avrebbe avuto senso fare tanta strada e aspettare quella data specifica. Io ero libera la sera stessa e sarei potuta andare in un posto logisticamente molto più comodo.
    Sono annoiati e pure noiosi. In loro abbiamo visto qualcosa che esisteva solo nella nostra mente.

    • alessandro pellizzari, 12 Giugno 2022 @ 10:01 Rispondi

      Chi rischia niente vi considera niente, una sveltina

  • spike, 11 Giugno 2022 @ 19:18 Rispondi

    @lamilla ciao.
    Leggo la tua storia e mi.ci rivedo in pieno.
    Avrebbe potuto avere una “donna alfa”.. come te.. sono una macchina da guerra.. lavoro.. viaggio.. ho una vita sociale e relazioni.sociali di spessore..una cultura .. nulla ha scelto la bella statuina (così la definiva) .
    Ordinaria. Sessualmente inibita o nei limiti della media, che lo trascura. Eppure è li. Con le unghie ed i denti alla sua gonna.
    Resto basita.
    Non meritava niente. Avrei dovuto capirlo già da azioni gravissime nei miei confronti ma a volte, si sa, l amore annebbia la ragione.
    Come te.. l ho defenestrato dopo una ennesima delusione dove non ha cercato nemmeno di farmi capire. Stava ritrattando il rientro con lei.

    Mi domando…ma come finiscono poi queste coppie nel tempo? Che vita faranno?
    Ale fai un post.. sul.Post. IL RIENTRO A CASA. siamo curiosi di sapere.

    • alessandro pellizzari, 11 Giugno 2022 @ 22:46 Rispondi

      Il rientro a casa. Buona idea

  • Lolly, 11 Giugno 2022 @ 14:41 Rispondi

    @Cossora…le storie sembrano si somiglino un po tutte…anche a casa mia è andata così…nei momenti tempestosi mi sono ritrovata sola…lui era preso dalla carriera e altro..ed io a tirare avanti il carretto per tutti…mi chiedo se è un caso la scelta di questa tipologia di uomini, perché fondamentalmente sole stiamo bene ed inconsciamente non ci serve altro..

  • LaMilla, 11 Giugno 2022 @ 14:20 Rispondi

    @Ale, infatti visto pure il casino che vive a casa, si merita di rimanere impantanato nella sua vita. Io ho preso il largo e sinceramente non stavo così bene da tanto tempo!

  • LaMilla, 11 Giugno 2022 @ 14:17 Rispondi

    @Cossora, totale e intensa questa descrizione del tuo amore materno. Complimenti!

  • cossora, 11 Giugno 2022 @ 10:39 Rispondi

    @Lolly riuscire a dire ‘voglio scendere’ dal mio matrimonio è stata la cosa più difficile del mondo per me. In assoluto. Perchè nessuno tra famiglia e amici se lo sarebbe mai aspettato da me. Perchè eravamo belli e innamorati da sempre. Con due belle famiglie e la stima reciproca, tanti amici dai tempi di scuola. Poi siamo diventati genitori e anche i nostri figli sono stati una benedizione: casino e amore in una vita piena. Caratterialmente io do più del dovuto, a me piace essere felice. Sono ambiziosa in tutto. E facevo anche per lui, lo amavo non c’era niente di male. Dopo il secondo figlio sono stata meno amibiziosa in certi ambiti e più attenta al nido. Sesso e coccole e forma fisica non li ho mai trascurati (so come funziona non sono una bambina). Lui ha avuto dei problemi al lavoro e non ha reagito. In nessun modo. Ha aspettato che la nave di famiglia andasse a picco. Io ho iniziato a buttare fuori acqua a secchiate, da sola. L’ho visto al banco di prova non muovere un dito per una moglie che lo adorava e due figli stupendi. L’ho visto impietrito dalla sua paura lasciare che me la cavassi da sola. E’ finita.
    Poi dopo mi sono resa conto che sono una ‘madre nata’ ma non una ‘compagna nata’. Che ci sono stata dentro per avere i miei cuccioli, che tutto è stato propedeutico sin dall’inizio per questo. ma che di lui.. semplicemente non avevo più ‘bisogno’.
    Oggi so che se un uomo non mi da veramente qualcosa di molto bello in più rispetto a ciò che ho da sola, non mi interessa averlo con me ufficialmente o quotidianamente. Per me contano solo i miei figli. Il mio lavoro serve per farli vivere mangiare, studiare, curare, viaggiare.
    Credo di non credere nell’amore come sentimento per cui fai un sacco di stronzate in nome di una persona senza la quale non puoi vivere.
    Se è questo l’amore, posso fare a meno di tutti, ma non dei miei figli.
    Osservo tutto, la vita mi ha dimostrato che la maggiorparte degli uomini farebbe carte false per sistemarsi con una donna e che questo cresce con il loro invecchiamento. In poche parole non penso nemmeno che esista il rischio di invecchaire sola, nel caso non lo volessi.
    Come non credo esista il rischio di non trovare un uomo da portarmi a letto, se lo desidero.
    Quando ho amato, ho creduto davvero fosse per sempre. Ma quando è finita ho accettato che credere nell’eternità sia stata una ‘bugia’ fonte di motivazione. Che male c’è? Ho amato 25 anni ed è finita, amo da 4 anni e .. finirà. Ma non mi è dato sapere quando. Quindi per ora posso solo dire che no, non voglio scendere!

    • alessandro pellizzari, 11 Giugno 2022 @ 11:13 Rispondi

      In realtà la cosa è più semplice. Tuo marito alla prova del 9 della tempesta perfetta non ha retto il gioco non è stato all’altezza di te e della famiglia, è stato pesato misurato e trovato mancante. Non è il tuo “vecchio” sistema di valutazione che è sbagliato o l’amore: era lui. Anche il tuo amante è mancante: l’errore che fai è pensare che non esista amore perfetto e senza mancanze e quindi che sia giusto accontentarsi e vivere il carpe diem, col bastone e la carota. Non è amore questo è coppia dove uno se potesse farebbe il massimo ma nn lo può fare perché l’altro non ha budget sufficiente e non vuole spendere di più. Quindi la filosofia è una: gli innamorati vogliono le stesse cose e le dimostrano gli altri sono altra cosa. Preso coinvolti o semplice te opportunisti che prendono quello che gli serve on demand. Ma gli amori veri e totali esistono e sono quelli che superano le tempeste perfette

  • Giorgia, 11 Giugno 2022 @ 07:37 Rispondi

    “Quando io mi allontano, lui sente la mia mancanza e percepisce il bisogno di avermi nella sua vita come amore. Quando mi ha nella sua vita, si rilassa e inizia a darmi per scontata”
    @LaMilla questa è la chiave, applicabilissima a molti ambiti della vita, non solo in amore. Anche riguardo agli aspetti materiali spesso accade. Forse per questo all’inizio si tende un pochino a giustificare, ci sentiamo quasi in dovere di dover riconquistare ogni giorno il nostro mezzo uomo perché magari sente la noia della routine, lui. Eppure ci sono persone, come noi, come alcuni veri uomini (esistono, vero?) in cui non scatta questo meccanismo e al contrario danno per scontato che l’amore sia giusto dimostrarlo ogni giorno. Non prendiamo per “normale” ciò che non lo è, un uomo che dopo un po’ ci da per scontate sarà frequente, diffuso, ma non va accettato come normale.

    • alessandro pellizzari, 11 Giugno 2022 @ 09:49 Rispondi

      Sottoscrivo tutto

  • LaMilla, 10 Giugno 2022 @ 23:32 Rispondi

    @Ale, di quello ne sono certa. Ho assistito a telefonate allucinanti che non sarei in grado di fare neppure con il mio peggior nemico. Inoltre una mia cara amica ha lavorato con sua moglie per un periodo e lei era tutta un piangere per la situazione burrascosa che vive a casa.
    Nonostante tutto, vanno avanti da più di trent’anni con questo teatrino quindi immagino che entrambi abbiamo il loro tornaconto a non mollare la presa.
    Contenti loro!

    • alessandro pellizzari, 11 Giugno 2022 @ 09:50 Rispondi

      Peggio va fra loro meno tu vali come non scelta

  • LaMilla, 10 Giugno 2022 @ 17:18 Rispondi

    @Leilei, e che me ne faccio di due parole in croce! Che le dispensi alla sua dolce metà, io ho avuto troppo da lui per accontentarmi di due moine.
    E comunque hai proprio ragione: la delusione è una gran brutta bestia e una volta che mi è cascato sotto le scarpe, mi ci sono pulita i piedi sopra e ho continuato la mia passeggiata.
    Un abbraccio cara.

  • LaMilla, 10 Giugno 2022 @ 17:14 Rispondi

    @Cossora, inoltre negli ultimi mesi si è fatto vivo con frequenti ma timidi approcci. Nulla di sconvolgente. Non vedo tutta questa disperazione o desiderio di riportarmi da lui. Continua la sua vita routinaria, le litigate furibonde con la moglie, bloccato in un matrimonio trentennale partito già azzoppato e infelice.
    Poteva avere me! Che sono più giovane di 25 anni, economicamente forte e passo diversi mesi all’anno viaggiando per il mondo. Ma se è un coglione, non sarò di certo io a insistere per aggiudicarmelo.
    Un abbraccio.

    • alessandro pellizzari, 10 Giugno 2022 @ 20:10 Rispondi

      Chissà se sono così furibonde le litigate con sua moglie e comunque non impediscono di stare insieme e di scegliere lei

  • LaMilla, 10 Giugno 2022 @ 17:00 Rispondi

    @Cossora, no, non credo che lui abbia mai recitato. Ma sicuramente scambia l’attrazione e il coinvolgimento per amore. Quando io mi allontano, lui sente la mia mancanza e percepisce il bisogno di avermi nella sua vita come amore. Quando mi ha nella sua vita, si rilassa e inizia a darmi per scontata, pensando di poter calcare la mano per dimostrare di essere lui a gestire il rapporto.
    Queste comunque sono dinamiche che si sono palesate solo un paio di volte in due anni, di cui l’ultima ha portato alla mia definitiva chiusura sei mesi fa. Un rapporto adolescenziale non avrebbe fatto per me.
    Sono una persona solida che si coinvolge al 100% e pretendo altrettanto dalla persona con cui sto. Voglio presenza, passione, fughe in moto anche se per poche ore, il buongiorno e la buonanotte. Lui mi ha dato tutto questo per più di un anno. Ci vedevamo tutti i giorni, almeno un pranzo e un pomeriggio in albergo ogni settimana. Poi aperitivi, caffè o solo una sigaretta e un bacio rubato al volo. Spesso a sorpresa una birra sugli scogli al mare a mezzanotte alla mia uscita dal lavoro. Poi è iniziata l’insofferenza, la mia. L’ostacolo da superare per essere finalmente insieme (ed era un ostacolo bello grosso ma risolvibile con impegno e un po’ di fortuna) ha iniziato a slittare sempre più avanti. Io ero intrattabile e spesso causa di litigi e incomprensioni. La scorsa estate ho mollato: il ruolo di amante non faceva più per me e avevo bisogno di ritrovare un po’ di serenità e quieto vivere. Ci siamo lasciati d’accordo di risentirci una volta che la sua situazione si fosse risolta. Poi io sono tornata con tutti i buoni propositi di un rapporto più trasparente e con meno incomprensioni e lui da un giorno all’altro sparisce. Puf! Ho aspettato 48h, chiedendogli spiegazioni con calma e poi l’ho mandato educatamente a fanculo.
    Questo è quanto. Dò tanto, ma pretendo moltissimo. E non mi faccio mettere in piedi in testa da nessuno, neppure dall’uomo che ho amato ostinatamente per due anni.

  • Lolly, 9 Giugno 2022 @ 14:29 Rispondi

    @Cossora…mi incuriosisce il tuo commento…nonostante io sia completamente diversa da te, eppure la tua emotività altalenante come un giro sulle montagne russe mi attrae( sono sempre attratta in amore o nelle amicizie dallo stesso tipo di persona)…e volevo chiederti, se posso: ti e’ costato stare ferma all’interno del matrimonio,? e se hai degli affetti stabili a cui aggrapparti quando ne senti il bisogno , quando senti che devi riposare prima di riprendere il tuo viaggio?…spesso dici che ti rivedi sola, senza un compagno fisso con il quale progettare, visto e considerato che hai già dato…è così?…grazie

  • elleelle, 9 Giugno 2022 @ 13:39 Rispondi

    @Sylvia
    In molti casi si vedono dipendenza affettiva e masochismo. Bisognerebbe avere la forza di uscirne.

  • elleelle, 9 Giugno 2022 @ 13:25 Rispondi

    @Lilly
    Per fortuna ti ha dato conferma del suo marciume interiore in breve tempo, così non hai sprecato sentimenti e energie. Spero che si tenga alla larga adesso.
    Coraggio ❤️

  • Leilei, 9 Giugno 2022 @ 12:33 Rispondi

    LaMilla, quando scende la catena nulla potrà rimetterla su, nemmeno i chiarimenti.

  • cossora, 9 Giugno 2022 @ 10:30 Rispondi

    @sylvia certe cose non si spiegano. Anche io non intendo amore quello di un uomo che per 4 anni mi tradsice e siccome poi gli cambia il tran-tran si scopre innamorato di me. Dai su, la tua osservazione non sta in piedi.

  • cossora, 9 Giugno 2022 @ 10:27 Rispondi

    Però @dispersa, @laMilla.. se alcune persone hanno bisogno di montagne russe, non amano essere sincere nel rapporto, farciscono di capricci o si comportano in modo adolescenziale.. perchè vi piacciono? E non due settimane, no anni, e ne innamorate, ci soffrite, tutti attori?
    Un buon occhio, un occhio lucido, sa osservare queste cose e se non ci avete fatto caso .. può essere foste concentrate su cosa volevate voi da loro?
    Dispersa si è sempre dichiarata ‘compice’ in queste cose, tu @laMilla?
    Io ho sempre apprezzato le montagne russe in amore, mi sono sempre sentita adolescente.. era quello che volevo, e lo sapevo benissimo, e il mio amore è così. Quando mi allontano so che sono io che non reggo la situazione, non lui che la cambia.

  • Dispersa, 9 Giugno 2022 @ 06:56 Rispondi

    @Sylvia ci si aggancia a certe dinamiche, vero.
    La parte emotiva non distingue le emozioni positive da quelle negative, a lei basta viverle.
    Dopo quattro anni così sono stanca e posso dire che per me è definitivamente finita.
    @LaMilla sono persone che hanno un bisogno costante di vivere di ‘push and pull’.
    Per un periodo ho creduto funzionasse così, ma non siamo tutti uguali, bisogna accettarlo e andare avanti.
    Forse come dici te, viviamo bene lo stesso, anche senza la presenza di una determinata persona nella nostra vita.

    • alessandro pellizzari, 9 Giugno 2022 @ 08:16 Rispondi

      Queste storie devono arrivare a una fine, positiva o negativa, max entro tre anni. Altrimenti diventano calvari o matrimoni o tutti e due

  • Sylvia, 8 Giugno 2022 @ 22:48 Rispondi

    @LaMilla guarda ormai ho capito come funziona… Mi da della stronza quando non si sente calcolato, poi fa finta di nulla e il giorno dopo mi ignora.
    Sono dinamiche adolescenziali che si creano tra adulti.
    Perché non essere sinceri? Che poi di conseguenza mi comporto anch’io così creando un clima di falsi mutismi e di malessere che non portano da nessuna parte.

    Dispersa e queste dinamiche ti fanno intendere che ci sia amore? Perché un uomo così infantile ti attrae? A volte mi sembra di vedere tanto masochismo, come si trattasse di relazioni mate da cui non ci si riesce a distaccare.

  • LaMilla, 8 Giugno 2022 @ 22:47 Rispondi

    @Ale, il suo silenzio è stato più chiaro di qualsiasi cosa mi abbia mai detto in due anni. Ho preso nota, incassato il colpo e fatto la mia scelta.
    Ricordo il personaggio di un film che diceva: “Fai un programma e rispettalo!” È quello che mi ripeto ogni giorno e non torno più indietro.
    Un bacio.

  • LaMilla, 8 Giugno 2022 @ 22:43 Rispondi

    @Dispersa, ti capisco perfettamente. A volte credo che alcune persone abbiano bisogno delle montagne russe per sentirsi emotivamente appagate. Già un rapporto di amantato è difficile per sua natura, se poi ci aggiungiamo i capricci e le ripicche diventa un’agonia e per me non ne valeva più la pena. Qualche giorno prima della sua sparizione avevamo parlato trovandoci d’accordo per trovare un nuovo equilibrio fatto di chiarezza e sincerità per evitare litigi e situazioni spiacevoli, che già avevano portato a un mio precedente allontanamento durato diversi mesi. E poi siamo ricaduti nelle stesse dinamiche, stavolta per colpa sua. Sapeva che mi avrebbe perso definitivamente, ma non se n’è fatto un problema. La sua voglia di prevaricare è stata più forte della paura di perdermi. Evidentemente riesce a vivere anche senza di me. E io lo stesso.
    Un abbraccio.

  • Lilly, 8 Giugno 2022 @ 20:21 Rispondi

    @alessandro bel articolo come sempre… fatti non parole…ma occhio anche ai fatti. A volte neppure quelli significano gran ché. Io come sai ho riaperto lo spioncino all’ex…che di fatti ne ha pure fatti…ma certe persone sono marce dentro. E nei piccoli passi l’ho beccato che mi stava tradendo ancora. È stato persino strano per come è successo. Come se un fantasma avesse guidato la mia persona quel giorno. Lui e la sua seconda possibilità sono durati come un gatto in tangenziale. Per dire…tappi nelle orecchie. Bende sugli occhi. Come Ulisse con le sirene e il loro canto. A mali estremi, estremi rimedi.E avanti tutta.

  • Dispersa, 8 Giugno 2022 @ 19:03 Rispondi

    @LaMilla guarda ormai ho capito come funziona… Mi da della stronza quando non si sente calcolato, poi fa finta di nulla e il giorno dopo mi ignora.
    Sono dinamiche adolescenziali che si creano tra adulti.
    Perché non essere sinceri? Che poi di conseguenza mi comporto anch’io così creando un clima di falsi mutismi e di malessere che non portano da nessuna parte.

  • LaMilla, 8 Giugno 2022 @ 17:40 Rispondi

    @Dispersa, anch’io! Esattamente poche ore fa all’ennesimo mio rifiuto per un chiarimento. Che gentiluomini! Degni di stima e riguardo.

    • alessandro pellizzari, 8 Giugno 2022 @ 18:13 Rispondi

      Chiarimenti vuoto fatti di nulla

  • LaMilla, 8 Giugno 2022 @ 17:35 Rispondi

    Ciao Ale, grazie per questo bell’articolo e per il link al podcast che ho ascoltato con molto piacere.
    La svolta per me è stata l’ultima grande delusione che lui mi ha dato, ormai diversi mesi fa, sparendo dopo una stupida discussione. Punendomi con il suo silenzio, credeva di piegarmi invece mi ha fatto alzare la testa. In pochi minuti l’amore, durato due anni, è morto dentro di me, seppellito dalla dura ma consapevole evidenza di chi fosse lui veramente, del suo egoismo e totale mancanza di amore. Nella mia testa solo un pensiero: non me la merito robaccia del genere!
    Sono passati quasi sei mesi e i suoi “assalti” (in messaggi e in presenza) si moltiplicano ma non riuscirà a riportarmi indietro. A ogni mio rifiuto, lui si stupisce quasi non capisca il perché della mia decisione.
    A volte avrei voglia di incontrarlo faccia a faccia per sputargli il mio veleno, scuoterlo e avere finalmente da lui uno straccio di reazione e vedere un barlume di empatia o senso di colpa per il male causato. Ma poi mi rendo conto che sarebbe inutile, l’ennesima perdita di tempo dietro a un pagliaccio infelice travestito da maschio alfa. Lui non si merita neppure il mio disprezzo e il tempo necessario ad esprimerglielo. Quindi cancello il pensiero e vado avanti.
    L’indifferenza è ancora lontana e il mio percorso non è concluso ma ho imparato tanto, soprattutto su me stessa. E anche se una parte di me, quella più romantica e fiduciosa, non è sopravvissuta a tanto dolore, ho scoperto di avere resistenza, tempra e grande autostima. Sono conscia del mio valore e più selettiva nei rapporti e nelle mie priorità.
    Sono cresciuta, ma mi sono molto indurita. La mia corazza è tuttora la mia ancora di salvezza ma a volte il suo peso mi schiaccia. Il tempo sarà galantuomo anche in questo e mi aiuterà prima o poi a lasciarla cadere?
    Un grande abbraccio.

    • alessandro pellizzari, 8 Giugno 2022 @ 18:15 Rispondi

      Inutili i faccia a faccia con i muri di gomma

  • Titti, 8 Giugno 2022 @ 15:45 Rispondi

    @Angela, questa potrebbe essere tranquillamente la mia storia. Anche il mio ogni tot mesi si riaffaccia nella mia vita. So che basterebbe un mio cenno per ricominciare, ovviamente alle sue squallide condizioni. Qualche giorno fa l’ho incontrato casualmente in un locale , io ero con i ragazzi, lui con un collega. Mi sono seduta dandogli le spalle, ma sentivo il suo sguardo addosso, la sua voce che non ascoltavo da mesi e che tanto ho amato. Quella voce che mi ha parlato d’amore, che gemeva insieme a me , che tanto aveva promesso..confesso che nonostante non sia mai tornata sui miei passi, il mio cuore ha accelerato un po’ i battiti. È stato solo un attimo, naturalmente. È bastato ripensare a chi fosse davvero, incrociare lo sguardo beffardo quando ci siamo salutati, per tornare in me e capire che l’unica scelta sensata è quella che ho compiuto e che porto avanti ogni giorno. Ma è stato un grande dolore quello che ho vissuto, quella truffa malsana perpetrata ai miei danni, ha lasciato una profonda cicatrice.

  • Ariel, 8 Giugno 2022 @ 13:21 Rispondi

    Siii,va bene Okkei
    Non offenderti ma CaroAlessandro a volte fatico a resistere di fronte a utenti se dicenti uomini che poi se li leggi dimostrano soltanto di essere seri comportati e di comportarsi da soliti deja vu e cioè i cialtroni che come da tuoi articoli e libro ,infatti,non si presentano li subito male ,noo,anzi bene e poi sorpresa fanno i razzisti prima in mod esplicito per poi fare i FINTI PENTITI

    Finti perché visto ciò che continuano a scrivere sulle donne!!!!!

    Così a vokte mi incxxxxxxzo taaaaanto ,ah ah ,sai com’è chi ha sto segno dei poissons sta passionale al max!
    E si ci si accende come fiaccole ,ma spero che tu possa capirmi lo stesso perché credo ,in ipotesi,che anche a te capiti spesso di accenderti ah ah ah

    Bisou CaroAlessandro Et buona giornata!

    @Angela brava che sei riuscita a staccarti e stai già rinascendo ,si CaroAlessandro col suo Blog ha fatto e fa tanto per chi sta in vera difficoltà.

    Bonjour a tous!

  • Dispersa, 7 Giugno 2022 @ 21:07 Rispondi

    Sorrido perché io anziché sentirmi dire ‘ti amo, mi manchi ecc’ mi sono presa della ‘stronza’!!
    Bhee almeno è originale!!

  • Dispersa, 7 Giugno 2022 @ 21:05 Rispondi

    @Angela ti auguro il meglio e di tornare a splendere nel tuo matrimonio… Può sembrare strano ma io conosco più di qualche persona che dopo un amantato è riuscita a ricucire il proprio rapporto coniugale!!
    Purtroppo a volte in una relazione segreta si cerca di rivevere passione ed emozioni che una storia consolidata non è più in grado di dare, ci si da per scontati e il ‘materiale’ prende il sopravvento.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.