Foto di StockSnap da Pixabay

BENVENUTI #ACASADIALERACCONTA, I PODCAST DEL MIO BLOG ALESSANDROPELLIZZARI.COM

OGGI VI LASCIO L’ESERCIZIO DEL MAGLIONE E DUE RIFLESSIONI SUGLI AMANTI

PRIMA RIFLESSIONE: QUAL è LA BUGIA CHE DICONO Più SPESSO GLI UOMINI ALL’AMANTE?

Secondo i sessuologi americani la media dei rapporti sessuali è di 54 volte l’anno, una volta a settimana. Questo in una coppia che funziona. Secondo la mia epidemiologia di coppia, la base statistica de La Matematica del Cuore, in caso di crisi coniugale e, nonostante questa, un uomo dai 40 ai 60 anni in media con la moglie ha almeno un rapporto ogni 15 giorni o uno al mese (dipende dall’età e dalla sua fisiologia), anche se il matrimonio è spento. Per non parlare del periodo nel quale l’amante è fresca (primi tre mesi di amantato), dove l’adrenalina e la frequenza dei rapporti con l’amante fanno da volano anche al matrimonio, aumentando i rapporti coniugali in parallelo a quelli clandestini, della serie “l’attività sviluppa l’organo”. In lockdown, poi, più del dolor potè il digiuno, e quindi i rapporti coniugali, in assenza dell’amante, si sono riaccesi. Stessa cosa quando gli uomini vengono beccati e si azzerbinano, rinegoziando il restare a casa con l’abbandono dell’amante e, obbligatoriamente, fornendo la prova fisica del fatto che, come giurano di fronte alla porta di casa spalancata, preferiscono ancora la moglie. Insomma, il 90% degli uomini che dice all’amante di non avere più rapporti con la moglie da anni mente. Eccezione: i veri separati in casa, che non lo fanno più con la moglie anche perché anche lei si diverte fuori, in genere.

SECONDA RIFLESSIONE: IL TERMOMETRO MISURA LA FEBBRE, NON LA CAUSA

Se si arriva ad avere un amante il matrimonio è già molto compromesso: una donna non va a letto con un altro se ama il marito, e il tradimento risponde a un forte bisogno fisico e psicologico spesso datato, cioè già espresso più volte al coniuge ma inutilmente. Molti tradimenti nascono da un concorso di colpa, pochissimi amanti provocano il crollo di una torre stabile. Il termometro misura la febbre, non la causa: inutile dargli colpe che non ha. Stare insieme perché è giusto così, perché è conveniente, non è amarsi: molti matrimoni-azienda stanno in piedi nonostante diversi tradimenti scoperti, ma sono decisioni a tavolino. Non si è infelici ma non si è neanche felici. Chi tradisce e non sceglie il nuovo amore della sua vita vive in una sorta di limbo emotivo. Fino al prossimo tradimento.

L’ESERCIZIO DEL MAGLIONE PER STARE MEGLIO SUBITO

Lui ti ha appena detto che ti ama tanto ma deve riprovarci con la moglie? Dopo la disperazione ti è salita un’incazzatura furiosa? Fai l’esercizio del maglione, gentilmente suggerito da una lettrice durante il counseling con me. Puoi farlo con un maglione (è il caso della nostra amica) o con qualsiasi indumento che li ti ha regalato lui, soprattutto se intimo (ha un peso emotivo più specifico). La lettrice raccomanda di usare forbici da cucina belle grandi. Si prende l’indumento e lo si fa, semplicemente, in mille pezzi e lo si butta via distrutto. Soddisfazione garantita e ottimo sfogo. L’esercizio può essere ripetuto al bisogno se avete più indumenti, ma non fateli fuori tutti in un colpo: centellinateveli per le prime settimane di lutto e rabbia. Sbagliatissimo, invece, riciclare suoi regali: vanno proprio distrutti. Se sono gioielli non vanno restituiti, non era un fidanzamento ufficiale. L’oro va fuso, l’argento venduto a peso e le pietre vendute al dettaglio. Attente: potreste scoprire che non erano vere o, se lui era un tirchio venditore di prezzi oltre che di fumo, che valgano meno del dichiarato. Ma servirà a ridisegnare il suo identikit reale nella vostra mente e nel vostro cuore.

Condividi:

33Commenti

  • Crocus, 11 Febbraio 2021 @ 21:20 Rispondi

    No beh ma questo post è fantastico! Ecco cosa farò con i gioielli che mi ha regalato e con gli indumenti! Top, grazie Ale. Tiro su un po’ di soldini e così bilancio un po’ con tutto ciò che ho dovuto spendere per la terapia. Ottimi consigli :-)!

  • Ariel, 11 Febbraio 2021 @ 22:06 Rispondi

    Non sono affatto d’accordo con esercizio del maglione perché è sbagliato il principio di distruggere oggetti a rate con lo scopo di sfogare la propria rabbia o frustrazione

    La distruzione di oggetti o ricordi che rappresentano la esperienza chiusa ha un senso simbolico potente fatto ovviamente in unica volta con lo scopo di posare la pietra sulla esperienza conclusa e quindi “ liberarsi dal passato doloroso”

    Ma questo gesto è unico e fatto senza alcun sentimento di rabbia.
    La rabbia o frustrazione esistono esercizi che servono perché impegnano il nostro corpo senza però coinvolgere direttamente azioni di rivalsa di distruzione negativa

    No esistono metodi diversi che nulla hanno a che vedere con maglioni fatti a pezzi è un segno boomerang perché contiene il RANCORE E VEDETTA
    Mentre sfogarsi urlando correndo battendo i pugni su cuscini materasso ad esempio,sono azioni mirate a sfogare le proprie energie emotive accumulate ma senza per questo “ prendersi a rate su oggetti provenienti da ex.

    Mentre “ fare un fuoco” finale per farlo occorre la calma la accettazione del esperienza vissuta

    Non nego che possa in apparenza far sentire meglio chi tagliuzza un oggetto ricevuto da ex in regalo
    Ma è un “ fuoco di paglia” effimero che anzi fatto poi a rate peggio che mai

    No non risolve nulla in modo stabile e soprattutto alimenta il depositare il rancore ricacciarlo ancora più in basso.

    È una azione di animismo infantile che infatti i bambini quando per caso cadono dicono
    Brutto pavimento che mi hai fatto cadere come se l’oggetto fosse responsabile del loro dolore
    Nei bimbi in età prescolare è naturale

    Ma da adulti occorre fare gli adulti

    Con la rabbia sfogarla per conto proprio col corpo proprio senza bisogno di distruggere oggetti appartenuti alla es vissuta

    Il falò finale ha un senso unico e preciso e si riesce a fare proprio con la calma del aver superato ormai il proprio disagio doloroso.

    Grazie comunque validi gli altri tuoi punti e suggerimenti che ho condiviso
    ,ma il maglione no!
    È come quando ho letto che ci deve mostrare con un altro uomo così lui ci patisce
    Ma sono veramente bambinate assurde e per giunta se si ha a che fare con un Narcisista si rischia la sua ira e vendetta è allora si che si rischiano veramente situazioni molto pesanti per non dire pure pericolose

    Ognuno volti la pagina e pensi a se stessa a rinascere senza tagliuzzare maglione
    Piuttosto portarlo a un povero che tiene freddo in strada!

  • Stella, 12 Febbraio 2021 @ 06:58 Rispondi

    Ale mi fai morire! Tutte le sue cose di valore gioielli soprattutto ,le ho rimpacchettate per bene e riconsegnate a mano al mio ex dopo avergli spiegato i motivi per i quali non si doveva più ripresentare ,il giorno dopo CDS e tolto ogni tipo di comunicazione. Abiti e intimo,lettere,peluche, li ho buttati dentro al cassonetto della indifferenziata e li ho visti tranciare dal camion…infine ho portato la macchina a lavare e resettato la musica dove c’erano tutte le nostre canzoni. Non ti dico che sono stata bene ma è stato l istinto di sopravvivenza a fare da padrone. Pensa all assurdo : lui le sue cose se le è tenute tutte ,dicendomi che le teneva con se perché mi amava ,la moglie tra le varie minacce mi ha insultata pure sui regali che ho fatto al marito perché giustamente nello zerbinarsi ha elencato tutti quelli che gli ho fatto ma ha omesso iil fatto di avermene fatti pure lui..che schifo.mi chiedo ancora con quale faccia sia tornato dopo un anno e mezzo ,pensando solo minimamente che potessi cancellare quello che ho subito ,anzi pretendendo di stare insieme,gente senza valori ,senza scrupoli.

  • Crocus, 12 Febbraio 2021 @ 09:42 Rispondi

    @Stella ti avevo risposto ma non so perché non trovo il commento. Ti dicevo che anche a me sono successe esattamente le stesse cose, la moglie che mi ha rimproverato per i regali che ho fatto a lui ma ovviamente lui si è guardato bene dal dirle che anche lui li aveva fatti a me. Che schifo. I gioielli li venderò e i vari indumenti li taglierò con le forbici.

  • Ariel, 12 Febbraio 2021 @ 11:01 Rispondi

    @Stella vedi tu hai fatto il “falò finale
    Si vede che stavi e sei più che fuori da questa esperienza che ormai hai messo nel passato
    Il tuo è stato un gesto importante hai fatto ordine in te stessa e nella tua vita
    Adesso ci sta nuovo spazio per poter vivere ogni istante la Novità della tua vera rinascita che si compie ad ogni presente che viv!
    Brava @Stella non perdere la fiducia nella tua VITA NUOVA!!!!

    Un abbraccione!

  • Piccola, 12 Febbraio 2021 @ 12:16 Rispondi

    Tagliate pure, io in 3 anni non ho ricevuto un tubo da lui. Al mio primo compleanno si è dimenticato dibfarminhli auguri, e adesso penso lo abbia fatto di proposito per non comprare nulla. Un tirchio di sentimenti. Mi ha solo fatto dei piccoli pensieri ma nulla con il cuore ( anche un fiore colto durante le nostre passeggiate) . Quindi non posso tagliare nulle se non il ricordo di lui.
    In questi giorni sono stata insultata di nuovo dalla moglie, non ce l’ho fatta e ho scritto a lui. Non so come raccontarvelo senza i particolari. Ovviamente lui non ha risposto ma non mi interessa, Spero almeno abbia letto perché è stato come liberarmi dai mille pensieri non detti per mancanza del confronto finale e di palle di lui. Che brutte persone, stanno benissimo insieme ed io senza di lui.

  • Clarabella, 12 Febbraio 2021 @ 14:17 Rispondi

    Anche io come Stella, ho buttato tutto nel cassonetto, e continuo a farlo ogni qualvolta mi capita in mano anche il più piccolo pezzo di carta che mi collega a lui.
    È il completamento di una liberazione.

  • Crocus, 12 Febbraio 2021 @ 17:04 Rispondi

    Grande @Cla! Mi rendo conto che mi sono rimaste un paio di cose da buttare e che andranno dritte nel cassonetto. Mi piace sta cosa del cassonetto. Concordo, ci si deve liberare da tutto quello schifo. Non voglio attorno a me nulla che mi ricordi lui.

  • Nina, 12 Febbraio 2021 @ 19:19 Rispondi

    Io sono il peggio del peggio, durante il primo CDS ho buttato tutto e mi sentivo in colpa verso di lui quando è tornato..

  • Clarabella, 12 Febbraio 2021 @ 20:32 Rispondi

    Cro, è il minimo che possiamo fare.
    E dopo il male che ci hanno fatto, questo gesto viene anche bene.
    Sensi di colpa equivalenti allo zero assoluto.
    Ti dirò, che un po di tempo fa, quando ho maturato il pensiero che era ora di iniziare a buttare le sue cose, in un attimo di rabbia ho avuto il flash di lanciargli un pacchettino in cortile.
    Merda com’è, avrebbe esternato stupore assoluto contornato da quella risata isterica, sua classica quando è in difficoltà.
    Avrebbe capito. Al volo.
    Ma come sempre alla fine predomina la ragione.
    Meglio così.

  • Viovio, 12 Febbraio 2021 @ 22:19 Rispondi

    A me ha sempre fatto regali di pessimo gusto, nonostante mi conosca da una vita non ci ha mai azzeccato. L’apoteosi fu un accessorio tarocco orribile, non che pretendessi una griffe o cose di valore, ma quella è stata una presa in giro bella e buona, anche perché sosteneva di averlo pagato un sacco di soldi Ahahahahah buttato tutto nel cassonetto senza rimpianto.
    Ho tenuto solo un indumento che si abbina bene con il mio modo di vestire, però ho smesso di indossarlo e non perché mi faccia male ma perché non voglio me lo veda e pensi di avere speranze, userò quello per sfogarmi.

  • Viovio, 12 Febbraio 2021 @ 22:36 Rispondi

    @Piccola la dimenticanza del compleanno è capitata anche a me, ogni anno erano gli altri a ricordarglielo, pensa che quest’anno ha interrotto il mio cds tre gg prima convinto fosse il mio bday e meno male che pensava sempre e solo a me!
    Hai fatto bene a scrivergli tutto ciò che non sei riuscita a dirgli a causa della chiusura, lo feci anche io prima di bloccare ogni comunicazione e fu molto liberatorio. Per quanto riguarda la moglie oltre a farmi pena (pietà che si riserva ai mentecatti), sarebbe meglio se la prendesse con chi l’ha sposata e messa in questa situazione. Fossi in te la denuncerei, nessuno ha il diritto di diffamare le persone.

  • Viovio, 12 Febbraio 2021 @ 22:45 Rispondi

    @Stella secondo te perché è tornato dopo così tanto tempo e quello che è successo?
    Ne ho letti diversi che sono tornati a distanza di tanto tempo e tutto il dolore arrecato, ma non riesco a darmi una spiegazione.

  • Stella, 13 Febbraio 2021 @ 08:03 Rispondi

    Viovio io ho parlato con lui , le spiegazioni che ho avuto erano perché preso dal panico delle reazioni assurde della moglie ha detto che è stato costretto per quieto vivere ad assecondarla e poi con calma si è separato…ma vuoi sapere la verità? Non credo a una parola ,avrebbe potuto chiamarmi ,avvisarvi e soprattutto tutelarmi in un anno e mezzo. Io ho conosciuto un uomo che mi amava ,gli brillavano gli occhi quando mi vedeva ,mi contornava di regali ,mi ha portato a lavoro con lui ,eravamo una coppia non c’è stato gg in un anno che non ci siamo visti, non c’è stato un attimo in cui potessi pensare male anzi siamo andati insieme dall’ avvocato ,siamo andati a cercare un monolocale per lui dopo aver detto alla moglie la verità e io ho dichiarato la crisi a casa .dopo poco lui è sparito nel nulla ,dando tutto in mano alla moglie dicendomi che non se la sentiva per i figli ,per la moglie che era uscita fuori di senno ecc..insomma se l’è fatta sotto ,si è zerbinato e mi ha dato in pasto a lei .quindi cara Viovio potrei darmi mille spiegazioni,ma i fatti sono questi,poi se nel contempo lui ha realizzato che mi amava ,oppure che la moglie lo ha buttato fuori casa per altri motivi questo non lo so ,so che mi ha fatto male ,che ne sono uscita con le ossa rotte ,che ho dovuto intraprendere una terapia e mi sono separata e lui l’ho rivisto bello e spensierato dopo un anno e a fine bufera .Come vedi i fatti parlano da soli ,non ci sono spiegazioni per certi esseri e sono arrivata a conclusione che non voglio darmene perché vorrebbe dire pensarlo .

  • Crocus, 13 Febbraio 2021 @ 08:04 Rispondi

    @Cla ahahahahaha sarebbe stato fantastico guarda! Io pensavo di spedirgli al lavoro il pacco ma poi come dici tu, non volevo fargli capire neanche lontanamente che lo stavo ancora pensando e dargli questa soddisfazione (perché anche se sappiamo che a loro non frega un tubo di noi ti garantisco che però si sentono lusingati se sanno che li pensi ancora). Poi ho avuto i momenti in cui ho voluto dare fuoco a tutto. Sai io di base ho sempre pensato che fosse brutto restituire i regalo o buttarli o altro, però ora che ci sono arrivata mamma miaaaa! Il mio pensiero vale probabilmente per le relazioni che finiscono bene, cioè non butterei mai nulla di ciò che viene da parte di mio marito, anzi, custodirei tutto con una cura infinita ❤️. Invece in questo caso, appena ho attuato il CDS ho proprio sentito forte il bisogno di togliermi di dosso i “suoi” gioielli e di non indossare più i “suoi” indumenti. Lo psicologo mi aveva detto era assolutamente normale e corretto reagire così.

  • Crocus, 13 Febbraio 2021 @ 08:09 Rispondi

    @Vio @Piccola a me ha sempre fatto regali stupendi. È l’unica cosa positiva che riesco a dirvi di lui anche se, col senno di poi, chissene fotte di quei regali se poi sei una me*** di uomo?! Cioè se il regalo aveva un secondo fine e cioè quello di portarmi a letto, beh avrei preferito zero regali. Però ecco, è sempre stato molto bravo in quello.

    @Piccola ma come mai secondo te la moglie ti ha cercata dopo così tanto tempo? Considerando che tu e lui non vi vedete più… Hai fatto benissimo ad insultarlo, altroché! E sono d’accordo con ciò che ha scritto @Vio e cioè denunciala. Se succedesse a me a sto giro lo farei senza ombra di dubbio.

  • Crocus, 13 Febbraio 2021 @ 08:13 Rispondi

    @Vio ma dio santo! Ma perché regalare una cosa taroccata quando si può regalare una cosa semplice ma autentica? E soprattutto ODIO quando ti dicono che hanno speso tanto, pure il mio si vantava sempre di sta cosa e non ti nego che a me dava parecchio fastidio, mi feriva addirittura. Sempre a raccontarmi anche dei regali costosi che faceva alla moglie. Anche queste erano cose importanti si fronte alle quali dovevo scappare! Io vengo dalla semplicità assoluta e queste cose le odio. Invece mi sono fatta abbindolare come una polla da uno che diceva “amo i tuoi valori amore mio” e infatti, si è visto quanto li amasse.

  • elleelle, 13 Febbraio 2021 @ 11:27 Rispondi

    @Stella, ti ammiro tanto. Si sente da come parli che hai fatto un lungo percorso e ne sei uscita più forte e consapevole. Deve essere stato difficilissimo trovarselo davanti ma ce l’hai fatta e non è cosa da poco.

    Ragazze, io non ho buttato niente. Le poche cose che ho non me lo ricordano e alcune sono cose che lui ha pagato per me ma non erano idee sue.
    Il mio problema non è che vedo queste cose e sento la sua mancanza. Il mio problema è stato accettare che mi ero innamorata di una persona che non esisteva, di un narcisista. Ogni oggetto impallidisce di fronte alla portata di questa scoperta. Con me stessa in mille pezzi, avrei anche potuto fare la doccia nel profumo che mi aveva regalato e non me ne sarei accorta.
    Per fare un confronto: se ascolto alcune canzoni legate al mio ex ragazzo (quello che avevo lasciato per mio marito), a distanza di 20 anni mi si stringe ancora il cuore.
    È strana la mente, a volte. Evidentemente il mio ex ragazzo ha lasciato in me un sentimento più profondo e duraturo del mio ex amante. Il mio ex amante mi ha lasciato la sindrome da shock post-traumatico. E son fortune… 😀

  • Dispersa, 13 Febbraio 2021 @ 14:37 Rispondi

    @Viovio ho riso al commento del compleanno… Un po’ di tempo fa è stato il mio, lui se n’è ricordato solo perché la sua vicina di ufficio mi ha telefonato per farmi gli auguri… È uscito dal suo ufficio tutto trafelato con la frase ‘oggi è il tuo compleanno… Scusami ma ho sacco di cose per la testa e me ne sono dimenticato, entra che ti faccio gli auguri in privato!!’ (magari sotto la scrivania e avrei fatto io il regalo a lui)… La mia risposta è stata ‘no meglio di no, sai con sta storia del covid!!’… Mamma che pochezza!!

  • Piccola, 13 Febbraio 2021 @ 17:07 Rispondi

    @Viovio la moglie ha sempre aggredito solo me. Purtroppo mi fa arrivare offese in maniera anonima o usando pseudonimi. Per me è stato liberatorio e il suo silenzio conferma il suo essere vile e sciacallo. Ho sbagliato io a chiudere gli occhi perché dovrei pensare alle prime offese, pensanti e gravi, per cui lui non fece nulla, rimanendo in silenzio come adesso, ed io allora avrei dovuto capire con chi avevo a che fare e che non aveva nessun interesse nei miei confronti. Pensava a pararsi il culo. Io lo giustificai perché fu scoperto sbagliando troppo con me stessa.

  • Viovio, 13 Febbraio 2021 @ 19:34 Rispondi

    @mamma mia Stella, che situazione agghiacciante pure la tua. Mi riesce difficile pensare che dopo un anno e mezzo non abbia avuto tempo o il coraggio di contattarti, visto l’amore che diceva di provare.
    Sai cosa? La maggior parte degli uomini descritti nel blog, dicono tutti di amarci alla follia, di non poter stare senza di noi e appena vengono scoperti puff… che bambocci

  • Viovio, 13 Febbraio 2021 @ 19:42 Rispondi

    @Cro fondi l’oro e con il ricavato fiumi di spritz a Venezia dai retta a me!! Ahahahahah
    Per gli abiti invece taglierei ogni cm di stoffa

  • Viovio, 13 Febbraio 2021 @ 20:22 Rispondi

    @Piccola viene il nervoso a me per te! Prendi un avvocato, tutelati, questi comportamenti non devono restare impuniti.
    Non oso pensare il clima in quella casa e soprattutto come si senta la moglie, ovvio che se ti scagli contro l’amante oltre a non aver capito nulla non sai veramente più che pesci pigliare. Concordo stanno bene insieme, due poveracci

  • Viovio, 13 Febbraio 2021 @ 20:31 Rispondi

    @Dispersa risposta giusta al momento giusto!!! Ahahahahah geniale la scusa del covid. Purtroppo io sono ancora lontana da questo self control, l’ultima volta che ci siamo parlati (di recente) nonostante lui abbia sempre tenuto un atteggiamento calmo ed educato io sono una sorta di pantera nera! Devo ancora digerire le sue bugie e le strategie che adotta per incontrarmi o recapitarmi sue notizie, il problema è che mi altero talmente tanto che mi sono sentita dire: tu non ti controlli, mi stai dicendo le peggio cose e nemmeno reagisco, incasso e basta….Per fare la vittima è l’asso di briscola.

  • Crocus, 14 Febbraio 2021 @ 08:00 Rispondi

    @Vio, beh io direi che la tua è una ottima idea! E comunque farò così, inizia ad innervosirmi parecchio l’idea di avere in casa i suoi oggetti di me***. Per quanto riguarda gli abiti, anche se parecchio belli, forbici assolutamente! Che me ne faccio di una cosa apparentemente bella ma regalata da uno stronzo che mi ha trattato in quel modo? Preferisco un sacco in juta va, però essere felice e serena!

  • Crocus, 14 Febbraio 2021 @ 08:02 Rispondi

    @Dispersa, sono morta ahahahahahahaha! Ma sei la numero 1! Grandissima ad avergli risposto così! Ahahahahah che pochezza veramente dio santissimo.

  • Crocus, 14 Febbraio 2021 @ 08:07 Rispondi

    @Piccola anche io lo avevo giustificato perché fu scoperto. Ma che ne sapevo io di queste dinamiche, di amantato, di mogli che scoprono e mariti che si azzerbinano. Come dico sempre, avrei preferito non scoprire mai certe cose nella mia vita, si stava decisamente mille volte meglio. Però pace, ormai non si torna indietro! Ma volevo solo dirti che ti capisco molto bene e ti sono vicina ❤️ così come capisco molto bene @Stella che come me erano andati insieme da un avvocato, insieme a vedere un casa ecc ecc. Onestamente io non voglio accanto a me un uomo che ha paura di sua moglie, un uomo che sta con me ma che deve rendicontare a quella. Scusate, lo sapete che avremmo avuto una vita infernale con dei soggetti di questo tipo? Fa malissimo, malissimissimo e il dolore che ci hanno causato non si dimenticherà mai però almeno così riusciremo a tornare a vivere. LIBERE.

  • Dispersa, 14 Febbraio 2021 @ 08:38 Rispondi

    @Viovio Crocus non ho sempre questo self control!! Anzi a volte con dei piccoli gesti riesce ancora a mandare il mio cervello in corto circuito… Ma quando non reagisco o rispondo a tono la mia autostima si eleva all’ennesima potenza ed è una sensazione bellissima!!

  • Viovio, 14 Febbraio 2021 @ 13:53 Rispondi

    @Dispersa io ed il mio ex avevamo organizzato la nostra vita in modo da poterci vedere sempre, per riuscirci abbiamo coinciso hobby abitudini ed interessi coinvolgendo altre persone. Fino a qualche anno fa mi sembrava un’idea meravigliosa, ora mi sento una perfetta idiota per avergli permesso di mettere in piedi questo teatrino.
    Oggi sono costretta a far salti mortali per riorganizzare le giornate in modo da non incontralo, poi penso a te ed alle ragazze che devono vedere l’ex amante quotidianamente al lavoro ed avete tutta la mia stima, perché al vostro posto sarei impazzita.

  • Piccola, 14 Febbraio 2021 @ 16:19 Rispondi

    @Viovio lui mi diceva che si respirava sempre un’aria pesante in casa , che doveva rimanerne lì per le bambine , che lasciarle con lei significava farle crescere in un ambiente malsano. Non lo biasimo per le sue eventuali scelte, solo per il modo di sparire da me. E poi io non ci credo tanto all’inferno che raccontava..è vero, ho visto e ricevuto offese di lei ma in casa , secondo me, sono amore e cuore. È una sensazione la mia…

  • Dispersa, 14 Febbraio 2021 @ 16:47 Rispondi

    @Viovio non sentirti idiota… Eri innamorata e tutto ti appariva perfetto!!
    Io credevo fosse il top averlo a lavoro, poca fatica, aperitivi, cene di lavoro, mattine ben organizzate… Vivevo di un sogno apparente, ma dai sogni ci si sveglia e ad un certo punto ci si deve scontrare con realtà del quotidiano!!
    A volte è difficile, all’inizio è stata dura e volevo andarmene da quel posto, ma ora è una sfida!! E le sfide si sà sono uno stimolo che ci rendono più forti e migliori!!
    Un abbraccio!!

  • Ginger, 14 Febbraio 2021 @ 17:29 Rispondi

    @ Stella hai figli? Che situazione, almeno la moglie del mio ancora non ha ufficialmente scoperto il tutto, potrebbe succedere anche a me.
    Eppure ho due figli anch’io e testimonio che si può separarsi civilmente

  • Stella, 15 Febbraio 2021 @ 08:51 Rispondi

    Si Ginger ho due figli.quello che ci ha permesso di separarci con il senno e il rispetto reciproco è di base l’amore, perché mio marito è stato un uomo magnifico ha fatto di tutto per ricostruire,non ho mai sentito dalla sua bocca parole contro il mio ex amante, nonostante la moglie lo abbia contattato raccontando cose su di me da brivido ,lui non ha mai dato credito a certe chiacchiere,ha sempre detto partiamo da noi…. ,l’aiuto della terapista è stato soprattutto per la gestione dei figli ,per razionalizzare come potevamo organizzarci,per rendermi conto e farlo rendere lui conto che non lo amavo più … è stato un periodo terribile ma è stata una separazione fatta insieme a mio marito lui so che c’è e ci sarà sempre per me e i i miei ragazzi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.