In questo podcast di acasadiAleracconta parlo di quegli “amici” che, quando ti lasci con lui, iniziano a informarsi, a chiedere, a riportare le tue reazioni, a fare da “ambasciatori”…

Ma c’è da fidarsi? Chi è in buona fede e chi no? Voglia di pettegolezzo o voglia di subentrare a te come nuova fidanzata?

Come comportarsi in questi casi? Ascolta il mio podcast

Condividi:

6Commenti

  • cossora, 7 Dicembre 2021 @ 10:52 Rispondi

    @confusa sono abbastanza d’accordo con te.
    Io ho pochissime “amiche da sempre” e poi tante amiche “di percorso” nel senso che condividiamo magari periodi simili e ci si trova a sentirsi da frequentemente a di rado.
    L’ex amica.. non so ad essere onesta ho sempre sentito delle forti differenze tra noi ma le vivevo come opportunità: scegliersi per tanti anni da ragazze, da mogli, da madri e da separate dando l’una una visuale che l’altra non poteva avere.
    Dunque non è la mancata simbiosi che me l’ha fatta rifiutare.
    E’ stato scoprire come manteneva rapporti per interesse (anche su questo avrei soprasseduto, se mi avesse confidato un suo bisogno) e sentirmi dire che ero io quella fuori luogo.
    Ecco. Sta cosa qui mi ha dato i nervi perchè è come se mi avesse detto ‘io sono sempre stata così, sei tu che non te ne sei mai accorta’.

  • Confusa (Ex), 7 Dicembre 2021 @ 09:54 Rispondi

    Ci sono dei momenti della vita in cui ciò che accade ti permette di fare pulizia tra le amicizie. Uno di questi momenti è quello in cui ti lasci. Un’amica che mi aveva fatto terra bruciata intorno quando mi sono fidanzata, escludendomi dal gruppo perché ufficialmente non sopportava lui, quando ci siamo lasciati ha iniziato a frequentarlo. Avrei capito se avesse avuto un interesse serio ma la verità è che voleva solo dimostrare a se stessa che l’avrebbe conquistato (tra l’altro l’avevo lasciato io e lui era ancora innamoratissimo per cui…). Lui un idiota, lei una stronza… eliminati.

  • Ariel, 3 Dicembre 2021 @ 15:20 Rispondi

    È interessante
    Occorre saper sceglierai gli amici
    Esattamente come i mariti
    Gli amanti
    I chiodi o meno
    Tutto si rifà alle relazioni affettive e sociali dove ciascun ripete il suo comportamento antico

    Se non funziona nessuna relazione senza per forza non riuscire a mandare a fan nessuno
    Equivale chiaro ad aver sviluppato la sindrome del

    Non riesco a mandar a fanvculo chi mi usa soltanto perché il mio schema antico è quello del TROPPO BUONA altrimenti nessuno mi amerà davvero.

    Come si è con un marito o con un amante o con un amico si è verso se stesse e il proprio sistema di comportamento antico che in ognuno presenta delle falle che emergono direttamente proporzionali al numero di relazioni finite
    O perché le si chiude quando già si è capito che si è state tradite in ogni cosa
    Per evitare che lo faccia prima l’altro ad esempio

    La paura DOMINA LA PROPRIA DIPENDENZA AFFETTIVA ANTICA

    La paura del essere RIFIUTATE!!!!
    Così alcuni casi le donne giocano di anticipo pur di non venire rifiutate di brutto
    Ma è un falso proteggersi un falso problema

    La radice resta la dipendenza dagli altri chiunque sia l’altro ci si aspetta sempre di venir tradite e rifiutate prima o poi
    Questo spiega come mai mo,te donne passano da una relazione al altra non riuscendo affatto a restare un momento di vita davvero da sole
    Ma almeno un chiodino ….
    Giusto per evitare il vero problema interiore antico schema di attaccamento affettivo problematico

  • cossora, 3 Dicembre 2021 @ 14:14 Rispondi

    Da amica non mi sono mai fatta manipolare da nessun ex o fidanzato ‘terzo’.
    Gli ‘amici’ che si fanno manipolare ne sono cosicentissimi, lo scelgono e basta.
    Uno manipola una persona ignara, non una ben informata (proprio dalla vittima che ha ascoltato e consolato, tra l’altro).
    Tolleranza zero. Il tradimento di un amico è molto peggio della manipolazione di un cialtrone.

  • Ariel, 3 Dicembre 2021 @ 12:18 Rispondi

    E il dulcis in fundo,
    Resta per te ,
    Ah ah
    Certo che se potessimo scambiarci i nostri pensieri opinioni visioni concetti
    Insomma ciò che si pensa ciò in cui si crede
    Farlo avec

    Un Petit verre
    Et sarebbe pas mal Du tout!!

    Ah ah ah
    Va a vedere che potrebbe nascere pure una cauta amitieé?

    Ah ah ah

    Si, lo so ,
    Sono nata “ cavallo selvaggio”

    Ah ah ah ah

    Et viola il mio apéro plurale toi!!!

    Ah ah ah

    P.s. Chissà magari dopo il mio voyage de noce!!!

    Ah ah ah ah

    Mai dire mai!!!

    Bonjour!!!

  • Ariel, 3 Dicembre 2021 @ 11:38 Rispondi

    Qui invece commento il fatto concreto che esistono sicuro nelle relazioni che nel tempo di anni continuano solo mosse da vero intortamento accettato da una donna che sia amante o moglie semplicemente perché si viene mosse da vere e proprie antiche dipendenze affettive

    In questo schema sicuro il manipolatore negativo lo fa apposta di USARE I SUOI MESSAGGERI che però non hanno affatto nessuna differenza di genere
    Possono essere i così detti amici o colleghi o conoscenti che servono tutti servono al Cialtrone e CIALTRONZO per riuscire a ROMPERE tout court

    Un silenzio ad esempio un cds di lei
    Rompere per CREARE APPOSTA LA TRIANGOLAZIONE altro metodo arcaico di vero semino zizzania come un regista da film manipola a sua volta i suoi stessi “messaggeri” riducendoli ad apparire loro i colpevoli

    Nulla di diverso da solito metodo del indurre il senso di colpa tout court a partire dalle proprie prede in relazioni multiple
    E cioè non solo la relazione di amantato o di matrimonio ,ma tutti gli attori vengono manipolati a dovere e ci cascano con tutte le scarpe esattamente uguale identico risultato verso la protagonista amante e moglie tradita e di brutto pure

    Parlare di amicizia resta veramente fuori dalla realtà esistono purtroppo SEMPRE come una Costante la presenza di terze pedine NOCIVE perchè pure se possano essere in apparente buona fede purtroppo esse stesse sono “ vittime temporanee” dello stesso manipolatore negativo

    Giustamente come tu hai scritto i veri amici fanno solo che silenzio e punto senza manco bisogno di dire nulla
    Seguono la nostra onda senza ostacolare la propria realtà di navigazione pure sballata e sofferta nel doloroso e difficile percorso di distacco e di rinascita

    Gli amici storicamente sono sempre

    Pochi ,ma buoni proprio perché pochi!
    Il fatto di confondersi nelle amicizie sicuro è un altro segnale di presenza di dipendenza affettiva

    Il bisogno di essere amate o amati perche queste dinamiche sono anche al maschile anche se in minoranza numerica

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.