Ha scelto l’altra, la moglie o la compagna. Ma allora perché continua a cercarti? Scoprilo nel video che segue

È una delle domande più frequenti che mi fate in counseling: se mi ha lasciata o si è fatto lasciare, perché continua a cercarmi? Lo spieghiamo nel video che segue, dove sviluppiamo una serie di temi

Chi è innanzitutto l’altra. L’altra è spesso un “morto che cammina” dal punto di vista sentimentale e di coppia vera. Perché se uno arriva a tradire…

Quindi l’assetto di casa ha il timer: il primo mese senza di voi tutto va bene, il secondo lui tentenna, il terzo…

I motivi principali per cui torna

  1. Ha bisogno della sua stampella

2. Perché siete una sicurezza come la moglie

3. Perché è comodo ed è quasi gratis

4. Perché il testosterone ha preso il comando

5. Per noia

6. Perché non cucca

6. Per marcare il territorio

Insomma per futili motivi perlopiù. Pochi tornano per amore.

Dipende anche da dove partono: come è finita fra voi? È stato scoperto, si è fatto lasciare o vi lasciato lui?

Che fare. La lotta con la vostra paura di non dargli l’ultima chance

Il vero ufficiale e gentiluomo non conosce ostacoli e men che meno blocchi

Il più grande errore: riaprire sulla base di grandi dichiarazioni d’amore o promesse o pianti o SUO dolore

Fare muro o muretto? Dipende dal passato e dal futuro e da quanti episodi di telenovela

Buona visione

per info scrivi a anpellizzari@icloud.com

Condividi:

1.355Commenti

  • Molly, 1 Agosto 2021 @ 13:26 Rispondi

    “possiamo solo prendere atto di certe scelte senza però condividerle..tutto aiuta ad ampliarr la mente e a vedere le cose in maniera nuova”

    Tanta verità in poche parole @ll. Grazie

  • Molly, 1 Agosto 2021 @ 13:23 Rispondi

    “Si sta qui, spero, x aiutare chi è ancora sommersa, per seguire le storie delle persone a cui ci si è affezionati, per imparare qualcosa.“

    Sono d’accordo @Nina! Spesso per aiutarsi a tirarsi fuori dalle situazioni bisogna guardare dentro se stessi e analizzare non le scelte degli altri, che non possiamo modificare, le scelte degli altri per liberarci del senso di colpa o fallimento ma credo che sia necessario obliterate l’altro e concentrarsi sulle scelte proprie, non per fare un superficiale mea culpa o fustigarsi ma per analizzare cosa siamo stati e vogliamo cambiare di noi. Se noi cambiamo, tutto attorno a noi cambia.

  • Ariel, 31 Luglio 2021 @ 17:24 Rispondi

    @Nina
    In effetti non ho mai letto che qualche amante si sia così dispiaciuta dal essere stata bugiarda oltre ogni limite di tempo umano accettabile per chiunque
    Questo resta vero che spesso le amanti sorvolano sul fatto concreto di aver fatto le bugiarde ad oltranza

    Ma esiste un ma secondo me @Nina che le motivazioni che spingono alcune donne amanti a mentire ancora al proprio marito rimasto “ in carica” ancora ignaro di tutto il proprio vissuto di amante ripeto che per chi ha vissuto relazione tossica le motivazioni sono diversissime e più comprensibili per il fatto concreto del abuso subito un dolore ferita così potente che occorre davvero molto più tempo per guarire dentro e riacquistare quindi la forza energia positiva per riuscire a scegliere in piena libertà cosa fare di se stesse e della propria vita e cioè separarsi o meno e i conseguenti motivi

    Poi logicamente ognuno ha sempre i suoi motivi per continuare a mentire a casa propria e non si possono conoscere le vere situazioni di vita personale
    A volte o meglio spesso chi ha vissuto un amantato tossico ha alle spalle esattamente specularmente un marito tossico

    Infatti finché non si scopre con esperienza vissuta non si riesce affatto a capire le vere motivazioni della insoddisfazione verso il marito che si è tradito
    Se si tradisce ovviamente nulla funziona nella coppia ,ma prima di scoprire il perché passa il tempo e sicuro chi ha vissuto un amante Narcisita o similare spesso ha pure il marito che diciamo tanto bene non sta nel senso che la manipolazione negativa non appare sempre così evidente con caratteristiche di vera negatività ma resta subdola
    Sapete come quelli che non fanno nulla di male e invece il non fare nulla è di per se una vera manipolazione negativa ad esempio

    Insomma vero è che tu @CaraNina spesso ne hai scritto di questo tuo dispiacere e trovo molto valido per te stessa perché visto da qui rappresenta la tua voglia di uscirne completamente anche col marito
    Aprirti e chiudere ciò che bene sicuro non ti fa e aprirti la porta per la tua nuova vita vera quella vera te stessa che merita di vivere ciò che più ti si addice alla tua vera essenza di Donna e persona

  • elleelle, 31 Luglio 2021 @ 17:18 Rispondi

    @ragazze
    Per me vale un po’ il detto che gli uomini vanno e vengono e le amiche restano, ma fare da palo dipende un po’ dalle circostanze.
    Ho un’amica che ha un marito che non la aiuta mai, né in casa né coi figli. Dorme, sta al cellulare o scommette a poker e ai cavalli. Conosco i motivi per cui lei non si può separare e se mi dicesse che ha conosciuto un uomo, la coprirei senza il minimo dubbio.
    In altri casi invece farei più fatica, ad esempio se io fossi in buoni rapporti con il marito di lei, non mi sembrerebbe giusto farlo.

  • Nina, 31 Luglio 2021 @ 16:53 Rispondi

    @cossora e @molly, credo di non meritare applausi ma nemmeno censura. Non merito applausi perché ho mentito e non ho detto la verità a mio marito,su suggerimento della psi e anche in considerazione dei problemi psichiatrici di lui. Allo stesso tempo ciò che ho imparato è che mentire mi fa schifo e che se non posso riparare a ciò che ho fatto, posso almeno non farlo più. Non mi schiero pro o contro @molly, sulle cui posizioni non mi trovo sempre allineata. Sento sicuramente più vicina in questo momento @ellelle rispetto a tutte le altre. Detto questo non è che qui ci debbano essere alleanze o curve da stadio. Si sta qui, spero, x aiutare chi è ancora sommersa, per seguire le storie delle persone a cui ci si è affezionati, per imparare qualcosa. Non mi permetto, @cossora, di fare la morale a chi mente per sé o per le amiche. Però continuo a essere convinta che mentire non faccia bene a nessuno. Io dopo 4 mesi di storia ho proposto la al mio ex di parlare a casa, poi (e qui è colpa MIA) ho ceduto alle sue tempistiche e al suo ricatto, perché in definitiva era un ricatto, di non parlare a mio marito fino a che lui non lo avesse fatto cona sua ex. Errori su errori da parte mia. So solo che qualunque cosa accada nel mio futuro non accetterò più di mentire.

    • alessandro pellizzari, 31 Luglio 2021 @ 19:22 Rispondi

      Dichiaro chiusa la diatriba con molly. Ogni commento di botta e risposta da adesso in poi verrà non autorizzato così la smettiamo di litigare che non interessa a nessuno. La gente viene qui per leggere le vostre esperienze e avere i vostri consigli

  • Il, 31 Luglio 2021 @ 13:05 Rispondi

    molly credimi..non credo tu sia antipatica o qualsiasi altra cosa che possa mettere in cattiva luce il tuo essere. chi può avere tanto coraggio nel dire chi sbaglia o chi è nel giusto in qte situazioni come in tante altre nella vita?? possiamo solo prendere atto di certe scelte senza però condividerle..tutto aiuta ad ampliarr la mente e a vedere le cose in maniera nuova

  • elleelle, 31 Luglio 2021 @ 12:59 Rispondi

    @Cossora
    Non ho proprio l’occasione di conoscere persone nuove, quindi ogni discorso resta ipotetico, purtroppo.

  • maribel, 31 Luglio 2021 @ 12:54 Rispondi

    @Molly veramente fai passare la pazienza anche ai santi. Non ti sii puo’ fare mezza osservazione.

    Fai di qualunque cosa una questione di principio e per te la duacussione deve essere un monologo tuo a cui le altre si prostrano e ti danno ragione. Eppure ti ho difesa tante volte. Mah!
    Hai delle amiche? Perché anche in amicizia bisogna essere elastici e non imporsi sempre e comunque.

  • Molly, 30 Luglio 2021 @ 22:02 Rispondi

    “Mi sentirei comunque anche io a disagio come Molly nel fare da copertura. Mentire x quasi due anni è stata la cosa più disgustosa della mia vita“

    Grazie @Nina, posso farti 20 minuti di applausi? Anche tu canti fuori dal coro. Meno male che ad alcune persone le esperienze insegnano qualcosa su chi non vogliono più essere. Non conosco la tua storia ma sapere che non ti sei piaciuta a mentire mi fa avere fiducia nel genere umano. Forza e coraggio!!

  • Molly, 30 Luglio 2021 @ 20:52 Rispondi

    Non scrivo qui per risultare simpatica. Ma se io sono ripetitiva è perché leggo da mesi la stessa solfa. Tutte donne sofferenti, di questo mi dispiace, ma quasi tutte a casuccia e ben poche che raccontano al marito ciò che è realmente accaduto.

    E a me pare che da parte di alcune ci sia astio nei miei confronti perché è più consolante sapere che “così fan tutte” e io che non solo non ho mai tradito ma neanche offrirei copertura a un’altra persona perché i sotterfugi li odio, sono tanto scomoda.
    Soprattutto se per par condicio ricordo a tutti che dietro a un amante cialtrone c’è un’amante cialtrona a casa. E questo dà tanto fastidio!! E vedo da alcune risposte acide che dà profondamente fastidio anche ad @Alessandro. Potrò avere la mia opinione e i miei valori?

  • Il, 30 Luglio 2021 @ 17:58 Rispondi

    elleelle ma che dici!!!!! non sei tu la brutta persona e se nessuno spende una parola per tuo marito è perché non c’è nulla da dire..ma che vuoi dire di ex mariti/amanti!?!?!?che sono le vittime del sistema!?!?!?ma gnamo su!!! la violenza psicologica ferisce quanto quella fisica credetemi

  • elleelle, 30 Luglio 2021 @ 17:02 Rispondi

    @ragazze
    Per me questo è un bel momento, sono tranquilla e contenta. Non tutto va bene (ad esempio non ho un lavoro) ma è comunque molto meglio di prima. In questo momento non sento la mancanza di un uomo al mio fianco ma se mi dovesse capitare di conoscere una persona interessante, vedrò il da farsi.
    Con il mio ex mi ero data appunto questa possibilità, dopo anni. Me l’ero data perché lui era stato così bravo a fingere che era diventato la persona perfetta per me. È stato un errore e sarò sicuramente più attenta in futuro, se mai mi dovesse capitare.
    Però non voglio guastare questa mia tranquillità per il primo uomo che passa. Vorrei che ne valesse la pena, non come quell’indecenza d’uomo che mi sono trovata tra le mani.

  • cossora, 30 Luglio 2021 @ 16:10 Rispondi

    @Nina senza offesa ma.. ‘Mentire x quasi due anni è stata la cosa più disgustosa della mia vita’ non si può leggere.
    Allora han ragione tutti, gli ex intendo.

  • Molly, 30 Luglio 2021 @ 16:09 Rispondi

    “@molly, sei educativa anche nell’amicizia, insomma.
    alla nostra età 45/50 anni“

    Haha che simpaticona, @Maribel, si tratta di capire quali sono i valori delle persone, se ne hanno. Ma avete mai sentito parlare di onestà, valori, coerenza? Non sono robe da ragazzine. Sono basita!

  • cossora, 30 Luglio 2021 @ 16:05 Rispondi

    @elleelle è qui che non comprendo: stare da soli è una cosa. Non fare sesso è un’altra (per me).
    Quando non si è innamorati si sta tutti benissimo da soli, ma normalmente nel giro di qualche mese torna una sana voglia di fisicità.
    Poi mica si va a letto solo con chi si ama.. e non dirmi che non si combina perchè non c’è offerta.
    Il mare è pieno di pesci maschi 🙂 basta scegliere bene.
    SPecifico: scegliere bene non è scegliere chi amare.
    E’ l’amore che sceglie senza logica due persone e le avvicina.
    Quindi inutile scegliere il tipo giusto da amare ed andarci a letto pensando che dopo sbocci qualcosa. Tu vivi, fai le tue cose prenditi le tue gratificazioni.
    Tanto quando sei nel mirino di Cupido non hai scampo!

  • Angelina, 30 Luglio 2021 @ 14:11 Rispondi

    Elleelle mi associo a Maribel non so quale sia la tua situazione del motivo che ti fa restare la…ma spero anch’io che tu possa prendere in mano la tua vita e darti un’altra possibilità per essere ancora felice,te lo meriti!
    Così non è vita per entrambi…questo è quello che ripetevo a lui ma lui li sta bene in casa, lei si fa andare bene il tutto,ma non credo sia felice se ogni due per due tira fuori l’argomento con lui e poi fa finta di nulla.
    Se è vero che anche qualche settimana fa lui le ha ribadito di non amarla più e di non poter comandare i suoi sentimenti.
    Oramai sono anni che fanno questi discorsi ma sono entrambi ancora lì percui…

  • Lia, 30 Luglio 2021 @ 13:57 Rispondi

    @leilei, non ti so dire se le loro amanti sono tutte impegnate.
    Spero per loro di sì, così soffrono sicuramente meno o, mi auguro, per nulla.
    Il mio discorso si inseriva in una serie di post in cui si parla di bugie e inconsapevolezza.
    Per me due persone in accordo, che si vogliono divertire possono farlo quando e come vogliono, ma mi riesce difficile credere che lo facciano inconsapevolmente…
    Uno che ruba la marmellata una volta perché è stufo della Nutella(scrivo Nutella sennò mi si offendono le mogli) e poi.. mmm però mica male sta marmellata… e la riruba… e la riruba per anni, vuoi che non sappia quello che sta facendo? Cos’è, la marmellata ti rende completamente decerebrato?
    Secondo me li stiamo pesantemente sottovalutando.
    Volevo sottolineare il fatto che esistono tante famiglie perfette che prevedono, anzi presuppongono almeno un’altra persona, e guardandole non lo diresti mai.
    Gli uomini di queste famiglie, e su questo spero concorderai, se ne fanno spesso un vanto, ne parlano fra di loro come se fosse normale e quasi anomalo il contrario. Generalizzo? Muà…
    Secondo me tanti film belli e romantici ce li facciamo noi donne. Nella realtà c’è molto cinismo e opportunismo.
    E come io mi sono creata, da sola, nella mia fantasia, una bella favola che si chiama “la nuova coppia a dispetto di tutto” spero che le mogli non si creino quella che si chiama “la ricostruzione a dispetto di tutto”. Non so se ho reso l’idea…

  • Rosa, 30 Luglio 2021 @ 13:29 Rispondi

    @Molly, “@Cossora diamo indubbiamente moooolto diverse. Io non farei MAI da copertura per un tradimento. Per me amicizia lo significa aiutare ad essere delle persone migliori.” anche tu con questa affermazione ti riveli da sola, non che ce ne fosse bisogno. Dovresti iniziare a prendere in considerazione che non sono tutti sbagliati e solo tu giusta. Siamo in parecchie ormai a turno, che te lo facciamo notare. Sai Molly, io ho la sensazione che per un periodo tu ti sia violentata a fare degli interventi che potevano sembrare empatici e comprensivi, per risultare simpatica, ma con uscite come questa e come quella in risposta a @ellelle, in realtà mi trasmetti (e parlo per me) solo tanta falsità.

  • elleelle, 30 Luglio 2021 @ 13:15 Rispondi

    @cossora
    Mi sono fatta fraintendere, secondo me.
    Lungi da me pensare che l’astinenza sia una cosa di cui vantarsi! È una sfiga enorme, magari avessi qualcuno con cui farlo, perché fare l’amore mi piace e anche un bel po’. Però questo qualcuno non ce l’ho e parlare degli anni che ho passato senza fare sesso è l’unico modo per fare capire a @Molly che le amanti non sono delle assetate di sesso che vanno a caccia di uomini sposati perché hanno chissà che problemi interiori.
    Ci sono anche tante persone normali, che sanno stare da sole anche senza sesso ma a cui succede di innamorarsi di un uomo sposato e molto spesso è questo uomo sposato che fa partire la relazione.
    C’è un uomo che mi piace molto e che ho rivisto un paio di volte nelle settimane scorse, in presenza di amici comuni. Se lui mi avesse proposto di andare a letto assieme, forse avrei accettato per mettermi alla prova, per togliermi lo schifo che mi è rimasto dal mio ex. Sono così aliena che glielo avrei pure detto che uno dei motivi era quello, in modo da dargli libertà di scelta. Tanto per parlare di sincerità, col rischio di fare scappare a gambe levate l’uomo più bello della città 😀

  • Nina, 30 Luglio 2021 @ 12:39 Rispondi

    In realtà nemmeno io pur mentendo a mio marito quando stavo con il mio ex ho mai messo in mezzo altre persone. Mi spiego. Io ho mentito, ma non ho mai voluto coinvolgere altri nella mia menzogna. Posizione personale eh. Questo ha implicato molte difficoltà in più nel vedere il mio ex. Mi sentirei comunque anche io a disagio come Molly nel fare da copertura. Mentire x quasi due anni è stata la cosa più disgustosa della mia vita. Io sono abbastanza convinta che i precetti morali non nascano solo x tutelare gli altri,ma anche x difendere tutti noi da azioni che alle persone fanno male punto e basta. Mi sono resa conto che mentire avvelena me x prima e non ho più voglia di avvelenarmi.

  • maribel, 30 Luglio 2021 @ 12:06 Rispondi

    @elleelle cara, nessuno ha scritto nulla su tuo marito secondo me perchè non era mai lui il focus dei tuoi commenti, ma l’altro uomo.

    su tuo marito e sulla vostra relazione sei sempre stata sempre molto categoria, si è capito che è finita tanto tempo fa, non si è mai capito se tu lo amavi ancora quando lui ha cominciato a evitarti, nè si è capito se fosse “per colpa” di altre donne o cosa. se ne vuoi parlare però io ti leggo volentieri.

    davo per scontato che fosse finita da tanto anche per te. e che poi tu sia rimasta dove sei per motivi legati ai tuoi figli e alla situazione economica.

    resto sempre dell’idea che restare in un rapporto così irrimediabilmente finito sia una grande perdita per entrambi voi.
    vi auguro quindi di riuscire a vivere nuove relazioni e nuove vite alla luce del sole.

  • maribel, 30 Luglio 2021 @ 11:56 Rispondi

    @molly, sei educativa anche nell’amicizia, insomma.
    alla nostra età 45/50 anni (o giù di lì) penso invece che l’amicizia sia comunque volere bene ad un’amica (io le amiche che ho le ritengo persone intelligenti), magari dare il proprio parere se richiesto, e lasciare che ognuna si gestisca la vita come le pare più opportuno.
    Non mi metto a educare persone adulte nè a renderle migliori. non sono mica mie/miei figlie/figli.

  • cossora, 30 Luglio 2021 @ 11:40 Rispondi

    @elleelle parli come se stare in astinenza fosse una specie di virtù da difendere, o qualcosa per cui dirti ‘che brava, mamma mia’.
    L’astinenza sessuale e la mancanza di desiderio per anni, soprattutto in una fascia della vita non sono normali.
    Rileggiti: ‘mai andata alla ricerca di un’avventura negli anni in cui non facevo niente e non sono una donna che va in cerca di uomini sposati’.
    Lo scrivi come se dovessi giustificare la tua astinenza.
    Quindi anche tu sotto sotto la percepisci come qualcosa di innaturale.

  • oldplum, 30 Luglio 2021 @ 11:33 Rispondi

    Cara @molly, il tuo grosso limite è la paura. Hai una grande paura. Come tutti, eh. Vuoi certezze. Vuoi avere un punto fermo perché se la tua opinione (e sottolineo opinione) non fosse la verità perderesti la stabilità della terra sotto i piedi. Ogni situazione è diversa e non puoi ragionare a compartimenti stagni perché ti fa comodo, perché ti sembra ti dia un certo relax in riferimento alla paura folle che riguarda te e tuo marito. Così il convincerti che tutte le amanti sono baldracche che danno troppa confidenza, che sono disoneste perché non chiudono il loro matrimonio, che i mariti non vogliono progettualità con l’amante , ti da quel conforto senza il quale sbarelleresti. Non puoi avere certezze di quale fosse il vero rapporto tra tuo marito e la sua ex donna. Non lo saprai mai. Devi essere in confort con questa cosa, aldilà delle parole di tuo marito. Altrimenti il tuo perdono è condizionato a tutti questi convincimenti- cerotto che cerchi di solidificare in realtà, verità . Non puoi essere sicura. È cosi. Come ciascuna di noi. E lo devi accettare. Così passerà anche la tua enorme paura e la rabbia che traspare sempre in modo sottile da quel che dici. Ma l’hai perdonato sul serio? A me sembra di no. È solo una opinione la mia

  • cossora, 30 Luglio 2021 @ 11:27 Rispondi

    Ecco @Molly tu non faresti MAI da copertura come altre (io compresa, mi sa..) non perdonerebbero MAI 4 anni di tradimenti e bugie.
    Sei molto egoriferita, se gli altri sono diversi da te, tu sei diversa da loro.
    Non sei tu quella giusta e gli altri sbagliati.
    Sarebbe il caso tu cominciassi a capirlo. E’ ora.

  • Maddy, 30 Luglio 2021 @ 10:28 Rispondi

    @Elleelle tu sei una donna e una persona splendida, onesta, speciale, che io vorrei tanto poter avere vicino nella mia vita.
    Io spero per te che un giorno si presenti la situazione giusta per poter lasciare andare tuo marito e tutti i tuoi traumi del passato.
    Ti abbraccio forte

  • Hara, 30 Luglio 2021 @ 10:10 Rispondi

    @elleelle cara, a chi è dotato di un minimo di empatia è risultato subito chiaro che mai come nel tuo caso “similes cum similibus” e quindi il tuo ex marito (perchè ex è ) non poteva che essere schietto e lineare come te!!! Cosa vuoi che finga la resurrezione dell’amore? E tu ti saresti mai accontentata? Coraggio la vita è bella perchè è varia arriveranno belle novità te le meriti

  • Maddy, 29 Luglio 2021 @ 22:11 Rispondi

    @Lia: sono morta dal ridere a leggere il tuo commento del 27 luglio.
    Ebbene ti racconto questa. Persone che conosco, uomini e donne, lavoravano tutti nella stessa azienda.
    Tutti quanti sposati, ma non fra di loro, sposati con altri, esterni all’azienda.
    Una volta a settimana organizzavano la cena tra colleghi perché così erano liberi di potersi scopare la collega o il collega in tutta tranquillità.
    Poi, tornati a casa, bacetto alla moglie/marito.

  • Molly, 29 Luglio 2021 @ 20:36 Rispondi

    “@molly io sono la classica amica ‘di merende’.

    perchè quelle come la mia amica -che se la spassa- mentono e non vanno da @ale, ma chiedono a me ‘domani sera vedo tizio, io e te siamo a cena fuori, ok? Ti scrivo quando rientro’.
    Per diversi e opinabili motivi, ho mentito spesso.“

    @Cossora diamo indubbiamente moooolto diverse. Io non farei MAI da copertura per un tradimento. Per me amicizia lo significa aiutare ad essere delle persone migliori.

  • Molly, 29 Luglio 2021 @ 20:27 Rispondi

    Lia, 29 Luglio 2021 @ 09:56Rispondi
    @Molly perdonami, ma per te la motivazione per cui si mente, l’obiettivo della bugia, ha un peso oppure no?

    Vedi @Lia la motivazione in entrambi i casi è la stessa: soddisfare I PROPRI BISOGNI.

  • Molly, 29 Luglio 2021 @ 20:19 Rispondi

    Chiudo questa parentesi “auto-celebratoria” e chiudo anche con te, @Molly. Parlare con te non porta a niente, è solo una perdita di tempo. Sei una delle poche persone che conosco con cui mi sento di usare il termine “ottusa”,

    @Ellelle eccoti qui a usare termini davvero “simpatici” che avessi usato io mi sarebbero tutte saltate addosso. Non ho commenti se non che ti sei rivelata da sola. E sono felice di chiudere il battibecco. Have a good life!

  • elleelle, 29 Luglio 2021 @ 20:02 Rispondi

    @cossora
    A quattro anni dall’ultima volta con mio marito ho fatto sesso un paio di volte con un mio ex di gioventù, che era nella mia stessa situazione. Era già chiaro da tempo che mio marito non aveva alcuna intenzione di impegnarsi per ricostruire il nostro rapporto. Poi per altri tre anni e mezzo non ho fatto niente, finché è cominciata la relazione con il mio ex e anche con lui, vista la distanza, non era certo una relazione a base di sesso e basta.
    Non sono mai andata alla ricerca di un’avventura negli anni in cui non facevo niente e non sono una donna che va in cerca di uomini sposati. Ho rifiutato varie proposte e con il mio ex è successo perché per lui provavo davvero qualcosa, dopo anni di conoscenza.
    Anche adesso è un anno che non faccio sesso ma non mi interessa farlo tanto per fare, anche se so che potrebbero passare anni prima di rifarlo, se mai capiterà. Non sono su siti di incontri online, non esco a rimorchiare e cose simili. Non lavorando in questo periodo non ho neanche la possibilità di conoscere gente nuova.
    Se sarà destino succederà, altrimenti pazienza.
    Certo mi spiace essere incappata in un narcisista, vista la mia situazione era l’ultima cosa che mi meritavo ma anche in questo caso pazienza, è capitato.
    Quello che mi stupisce un po’ è che in tutta questa storia, che ho raccontato altre volte, nessuno ha mai avuto una parola su mio marito. Non importa se lui non ha fatto niente per salvare il rapporto e non mi tocca da anni. La brutta persona sono io, perché ho avuto una relazione con un uomo sposato. Ok, sarà così.

  • Leilei, 29 Luglio 2021 @ 18:17 Rispondi

    Lia suppongo che la maggioranza degli uomini che citi abbiano amanti donne. Queste donne sono tutte libere?Non credo.
    E allora basta gettare la croce solo addosso agli uomini!

  • cossora, 29 Luglio 2021 @ 15:49 Rispondi

    @ellelle 7 anni e mezzo senza fare sesso con tuo marito o 7 anni e mezzo senza fare sesso?

  • Ariel, 29 Luglio 2021 @ 13:17 Rispondi

    @Molly
    Ma infatti lo ho specificato che la frase citata è ciò che ti ha scritto @CaroAlessandro
    Cara @Molly il mio discorso è molto più ampio di ciò che qui quotidianamente si discute nel senso positivo del termine discutere dibattere scambiate i propri pensieri ed esperti di vita vissuta

    Ciò che sicuro resta innegabile è la presenza ancora troppo attiva del Maschilismo antico retaggio culturale che ha condizionato molto tutta la società sia negli uomini cari e di buona educazione aperta senza confini di religioni o di machismo
    Certo esiste anche la presenza di carissimi prezioso VERI UOMINI CAPACI o di essere fedeli nella lunga Unione o che se amanti davvero innamorati si decidono a passare da amanti a novelle coppie alla luce del sole

    Ma resta innegabile storicamente che la palma d’oro della manipolazione negativa a discapito di tutte le donne resta in mano a Uomo che infatti a tutt’oggi in Occidente detiene il potere legislativo
    Ovviamente chi decide le leggi decide pure TITTO SI NOI DONNE in ogni campo
    Il COME DOBBIAMO ESSERE E COMPORTARCI SE SOLO
    VOGLIAMO VIVERE
    LAVORARE
    AVERE UN MINIMO DI INDIPENDENZA ECONOMICA che resta COMUNQUE IMPARAGONABILE A PAROTA DI RUOLO LAVORATIVO ROSPETTP S UOMO

    Questo fatto concreti INCIDONO MOLTISSIMO su ogni relazione affettiva tra Donna e Uomo in qualsivoglia ruolo
    Moglie amante sorella cugina amica e portinaia
    Una battuta per dire che veramente non importa il nostro ruolo ma ciò che importa è la nostra capacità di avere la consapevolezza di questo quadro che contiene diverse forme che rappresentano la sostanza del singolo e della visione di insieme

    Possiamo cambiare noi Donne e se invece di cadere nella trappola MSchilisya del farci la guerra tra noi ( chiaro metodo denominato da Scoenza TRIANGOLAZIONE
    ECCO CHE SE sapremo guardate meglio e a fo do ogni sfumatura del quadro potremo iniziare o meglio proseguire al cambiare il nostro comportamento così da attuare di conseguenza il cambiamento del comportamento maschile

  • cossora, 29 Luglio 2021 @ 12:05 Rispondi

    @molly io sono la classica amica ‘di merende’.
    Non do giudizi e non faccio domande.
    Proprio ieri scambiavo messaggi con un’amica che non vedo da una vita, ma che ieri sera ‘era a cena con me’.
    Si, ho fatto da copertura. Ma non una volta. e non solo a lei.
    Quindi anche io tenderei a dire che @ale, sicuramente in buona fede, di fatto ha una serie di confidenze fatte da donne sofferenti, ma solo perchè quelle come la mia amica -che se la spassa- mentono e non vanno da @ale, ma chiedono a me ‘domani sera vedo tizio, io e te siamo a cena fuori, ok? Ti scrivo quando rientro’.
    Per diversi e opinabili motivi, ho mentito spesso.
    Come mentono tutte quelle che, infelici, hanno un amante.

  • elleelle, 29 Luglio 2021 @ 10:41 Rispondi

    @Nina
    Anche il mio ex la denigrava in modo subdolo, facendola passare per una donna noiosa, che se ne fregava di tutto e di poca cultura. Del resto, il mio ex e il tuo hanno il narcisismo in comune, si vede anche da questo. Essere apertamente offensivi nei confronti della moglie si rifletterebbe male su di loro e sulla loro scelta di sposarla.

  • elleelle, 29 Luglio 2021 @ 10:29 Rispondi

    @Molly
    Quando scrivi “l’accento è ancora su quello che devono fare gli altri. Se stessa non è in discussione” riferendoti a me, sappi che mi metto in discussione da una vita ed è per questo che cerco il più possibile di essere corretta.
    Quando ho conosciuto mio marito, nel giro di due mesi ho lasciato il ragazzo con cui stavo da due anni e con cui avevamo progetti per il futuro.
    La relazione con mio marito non è mai stata rose e fiori ma ho sempre fatto tanto, mi sono sempre messa in gioco e ho sempre comunicato con lui quando vedevo che stavamo passando un periodo “no”. Se abbiamo dei figli è grazie a me, che non ho mai mollato e che ho sostenuto lui in un percorso che è stato molto doloroso e difficile.
    Non ho mai trovato scuse, mai usato la stanchezza, gli impegni, la vita e gli Scazzi per esimermi dal guardare attentamente la mia relazione e lavorarci sopra. L’ultima volta che ho parlato con mio marito del fatto che il nostro rapporto stava andando a rotoli, gli ho detto che con due bambini molto piccoli e un corso di studi impegnativo, non avevo le energie che avevo avuto in passato e che stavolta stava a lui darsi da fare e prendere in mano le redini del rapporto.
    Non lo ha fatto e non è colpa mia, io l’opportunità gliel’ho data.
    Non posso neanche stare sentimentalmente sola per anni, non è umano. La prima volta che ho fatto l’amore con il mio ex, erano 7 anni e mezzo che non lo facevo con mio marito.
    C’è chi potrebbe pensare che anche mio marito, a livello umano, ha tradito me, non mettendo impegno nel nostro rapporto. Io però non lo accuso neanche di questo, se per lui era finita tra noi, non potevo obbligarlo a fare quello che non si sentiva. Ho riflettuto, ho accettato e ho continuato a cercare di vivere nel modo migliore, per i nostri figli soprattutto.
    Se secondo te non sono una persona matura e che si mette in discussione, non so chi lo sia. Se credi che nonostante tutte queste cose che ho fatto, io non abbia il diritto di scegliere le qualità della persona che vorrei al mio fianco, secondo me sei sulla strada sbagliata.
    Sicuramente non puoi paragonarmi agli uomini di cui si parla su queste pagine, a cui mangio in testa in quanto a maturità e onestà, tuo marito incluso.
    Chiudo questa parentesi “auto-celebratoria” e chiudo anche con te, @Molly. Parlare con te non porta a niente, è solo una perdita di tempo. Sei una delle poche persone che conosco con cui mi sento di usare il termine “ottusa”, spero che @Ale mi passi il commento, visto che tanto lo fai anche con lui.

  • elleelle, 29 Luglio 2021 @ 10:09 Rispondi

    @Molly
    Sono molto stanca di scrivere che io sempre parlato e ho dato più di una possibilità a mio marito di recuperare la nostra relazione negli anni prima che conoscessi il mio ex. Mio marito non è più innamorato di me e non è più attratto da me, per cui non ha voluto ricostruire. A causa della nostra situazione personale e geografica, abbiamo pensato di stare assieme per i figli ancora piccoli. La cosa ha funzionato e funziona, però dopo alcuni anni ho conosciuto il mio ex e ho parlato anche con lui, di quello che pensavo e desideravo.
    Per cui sì, voglio una persona che sia in grado di fare quello che faccio io, che ho sempre parlato con tutti gli uomini con cui ho avuto una relazione, anche quando ero molto giovane.
    Forse non sei abituata a persone come me, che non sono solo parole ma anche fatti.

  • Lia, 29 Luglio 2021 @ 09:56 Rispondi

    @Molly perdonami, ma per te la motivazione per cui si mente, l’obiettivo della bugia, ha un peso oppure no?
    @Ale ci sta dicendo che nella maggior parte dei casi l’uomo sposato non ha nessuna intenzione di lasciare la moglie e mente a moglie e amante per mantenersi entrambe.
    Illude l’amante e se ne frega.
    Prenderebbe per il c..o la moglie all’infinito e se ne frega…
    Dettaglio non piccolo : le storie di amantato finiscono nella maggior parte dei casi perché:
    LEI, sfinita, lo lascia
    LUI viene scoperto
    Se i numeri, tanti, a sua disposizione dicono questo, perché metterlo in dubbio?
    Il mio ex ha fatto e farà sempre così e di tanti ex qui si può dire la stessa cosa per cui io gli credo.
    @ads, non sono una superdonna, sono una che è stata presa per il c..o per anni e non credo che un comportamento sia giusto solo perché appartiene al 90% delle persone. Le donne che “sono ancora là” lo sono mettendo in discussione, analizzando e dopo che sono rimaste deluse e a volte traumatizzate.
    Non farei paragoni…

  • Molly, 29 Luglio 2021 @ 07:12 Rispondi

    perché gli uomini bugiardi sono molti di più, e mentono anche quando non ne hanno bisogno.

    E tu @Ale hai le statistiche anche di quello, cioè al di fuori del tradimento? O è una tua granitica convinzione perché hai una certa avversione per gli uomini? Solo io ho visto compagne di classe, colleghe e mia suocera mentire per le cose più banali, mentire anche davanti all’evidenza? Mah…

    Poi so benissimo che mio marito mi ha mentito e mi pesa come un macigno sapere che lo ha fatto. Ma che gli uomini mentano più delle donne ho dei forti dubbi.

    • alessandro pellizzari, 29 Luglio 2021 @ 07:28 Rispondi

      Non siamo al bar parlo ovviamente di tradimento e di migliaia di casi non del mio liceo

  • Hara, 29 Luglio 2021 @ 07:12 Rispondi

    @ads certi tuoi interventi hanno il potere di ingastrirmi e ti giuro che con me non è facile!!! Ma ti sei riletto? Sei riuscito a dire tutto e io contrario di tutto!!!!
    Sei arrivato qui scrivendoci “io quasi uscirei di casa ma lei tituba e comunque per problemi reali dovremo continuare a vivere in case separate … .” E va bene
    Poi, forse con il lock down, ti sei accorto di avere una moglie e il marito della tua amante vi ha scoperto. Siete ancora nella stessa situazione!!!! La mia domanda è cosa state facendo per poter creare una nuova coppia …in questa vita però non nella prossima!!!!! Ti chiedo se per te, un tradimento di tua moglie sarebbe la tomba del rapporto, perché non lo è il tradimento della tua amica nei tuoi confronti? Perché se ci pensi lei ti tradisce con suo marito!!!! Non voglio essere aggressiva ma quando parli di tempi devi essere concreto perché io che non ti amo lo so che stai procrastinando a mai ma lei che è coinvolta va in paranoia è normale
    Non so se riesco a spiegarmi le crei delle aspettative delle illusioni ad un certo punto della rabbia che in qualche modo deve sfogare… e fa pazzie …

  • Molly, 29 Luglio 2021 @ 06:57 Rispondi

    “non per fare polemica spicciola, ma giudicate tutti sti uomini piccoli uomini, ma la maggior parte di voi sta ancora li,“

    “chiedetevi perche ‘ in realta ‘ tradite, concentratevi anche su voi stesse, non vi esonerate.“

    Sono perfettamente d’accordo, @Ads! Ho persino citato @Ellelle, che afferma che lei vuole una persona a fianco che se ha dei problemi ne parla ma non si fa l’amante. Se uno leggesse le sue parole senza sapere che lei stessa ha tradito, va a immaginarlo? Dove è la coerenza?

    Può darsi che abbia fatto tesoro dell’esperienza e abbia maturato questa consapevolezza ma allora le parole avrebbero dovuto essere “VOGLIO ESSERE la persona che, se ha dei problemi ne parla ma non si fa l’amante” e invece l’accento è ancora su quello che devono fare gli altri. Se stessa non è in discussione.

    E come lei molte altre e su questo ti do ragione. So che le mie parole suonano dure e lo sono. Ma la realtà va vista nella sua interezza.

  • Molly, 29 Luglio 2021 @ 06:38 Rispondi

    “ perché gli uomini bugiardi sono molti di più, e mentono anche quando non ne hanno bisogno. ”
    No, @Ariel, non hai citato me ma Alessandro a un mio commento. Non sono mie parole.

    Io ho detto che TANTE PERSONE, non solo uomini, mentono spudoratamente e ho fatto mille esempi di brave madri che mentono ai figli per far prendere una medicina minando la loro fiducia e il senso di responsabilità verso la propria salute, di compagne e compagni di classe che mentono per apparire più intelligenti di quello che sono, genitori che mentono agli insegnanti quando dicono che i figli hanno fatto i compiti da soli, donne che mentono al marito dicendo che sono andate a nuotare mentre in realtà erano con l’amante. Ho fatto mille esempi per sottolineare che per ogni marito bugiardo che tradisce la moglie c’è una donna bugiarda che mente al proprio marito e dagli esempi che ho fatto non mente solo per tradire ma mente perché è parte della sua vita mentire.

    SOLO A CHI STANNO BENE LE BUGIE VA BENE IL TRADIMENTO!

    Magari non per tutta la vita ma soprattutto nel periodo del tradimento l’allenamento a raccontare balle è così intenso che sono certa che si prendono scorciatoie anche su altri fronti perché il periodo del tradimento è il periodo più oscuro e miserabile della vita di una persona e si ha una freddezza verso la vita fatta di impegno che tutto dà fastidio eccetto se stessi.

  • Angelina, 28 Luglio 2021 @ 22:50 Rispondi

    Grazie ragazze, grazie Ale, siete preziose vi abbraccio…

  • avvocatodistrada, 28 Luglio 2021 @ 21:57 Rispondi

    scusate ragazze ma anche quando tradite fate del male verosimilmente al vostro partener e spesso lo fate per anni, 2,3,4,
    e , poi ci tornate insieme, poi c’è l’avete ancora a casa,comunque non volevo fare un intervento su questo,
    molly e company, un amantato di anni è una croce sul rapporto di coppia,è irreversibile a mio modesto parere,
    resto sempre dell’idea che molte delle storie che avete chiuso perche’ ad un tratto volevate di piu’ piu, si possano riprendere per condurle verso un happy end, ma non dovete essere aggressive, impositive, come vedete il mio pensiero si evolve, eppure sono lo stesso di qualche mese,
    ma le cose devono crescere ed maturare e spesso invece si vuole tutto e subito

  • elleelle, 28 Luglio 2021 @ 21:28 Rispondi

    @Molly
    Anche se tante persone si fanno gli affari propri alle spalle del coniuge, portando avanti una finzione che comporta anche la meravigliosa scopata della domenica mattina, questo non fa diventare automaticamente più bravi perché tanto mal comune, mezzo gaudio.
    Per me le donne che descrivi vivono rapporti finiti e finiti, perché non c’è solo il tradimento ma tutto quello ci sta sotto.
    Ma nel tuo caso, cosa conta davvero per te, cosa ritieni fondamentale? Se per te perdonare è fondamentale, allora è irrilevante se mentono tutti, tu perdoni in ogni caso – ma dovresti estendere questo perdono anche alle amanti.
    Gli esempi che fai non sono edificanti e giustamente dal tuo punto di vista queste sono persone ipocrite ecc. Il problema è che questo l’ha fatto anche tuo marito e se è andata bene per lui, va bene per forza anche per loro.

  • Viovio, 28 Luglio 2021 @ 20:43 Rispondi

    @Angelina l’hai detto tu stessa, lui adesso dov’è?
    A casa, nella situazione che lo fa stare meno male, la stessa casa da cui è uscito e rientrato per ben due volte per la stessa ragione. Durante tutto questo calvario tu dov’eri? A casa tua, sola, a combattere contro tutto quello che stavi subendo e lui ha pensato a se stesso. Come può, una persona che ti ama, fare una cosa simile? Tenerti sul filo del rasoio, andare e venire noncurante del dolore che certe scelte potevano provocarti? @Nina ha ragione ad esortarti a cambiare radicalmente il tuo modo di interpretare la situazione, perché una persona che ti ama non ti farebbe mai del male!
    @Angelina scrivi qui, ma per favore non scrivere a lui!
    Ti abbraccio

  • Outlier, 28 Luglio 2021 @ 20:36 Rispondi

    @Angelina non sei sola, ti sono vicino. E comunque cara, visto che anche io ho avuto una relazione lunga e cmq lui va e viene, concordo con Ale quando dice che vuole la stampella e sono bravi perché giocano con le nostre parti fragili. Forza, ce la faremo.

  • Elleelle, 28 Luglio 2021 @ 20:00 Rispondi

    @Nina
    Concordo su tutto, anche sul radicalismo femminista. 🙂
    Sono veramente brave persone che amano? Forse non tanto, se riescono a spargere così tanto dolore in giro e inutilmente, per di più.
    Dovremmo davvero cambiare punto di vista, per il nostro bene.

  • elleelle, 28 Luglio 2021 @ 19:35 Rispondi

    @Moly
    Tutti siamo in grado di mentire, anche tu. Mentiamo agli altri e a noi stessi. Se per te mentire è una cosa tanto seria, è strano che tu abbia accettato e perdonato le menzogna di tuo marito, che sono uguali.
    Quello che dovresti cercare di capire è che ci sono bugie che hanno motivazioni diverse. Se ti innamori di una persona e menti per un periodo, in modo da conoscersi meglio prima di separarsi, è una cosa.
    Mentire per potersi divertire alle spalle di due persone, moglie e amante, senza avere alcuna intenzione di cambiare lo status quo perché è più comodo così, è ben diverso.
    Nel primo caso la menzogna è una forma di cautela, per fare le cose con calma e ragionandoci sopra.
    Nel secondo la menzogna è la truffa di cui parla sempre @Ale.

  • Nina, 28 Luglio 2021 @ 16:14 Rispondi

    A proposito delle cose che dicono delle mogli. Attente, perché il mio ex era così subdolo che la denigrava in modo da non sembrare lui il cafone che era. In pratica diceva che era stupida, pigra, sporca, sciatta, dipendente, grassa. Ma non usava mai l’insulto. Faceva il preoccupato per lei, si fingeva dispiaciuto x come lei si lasciava andare, ma così facendo me la faceva percepire veramente come una poveretta, e come sempre allora la domanda diventa, com’è che prima la ritieni degna di una vita insieme e poi si trasforma in quella roba inguardabile? Visto che comunque sono le lamentele di troppi uomini mi viene da pensare che sia un altro tratto statistico e non rispondente a realtà. Rispetto ad altri non so se lui sia stato meglio o peggio, era arrivata a disgustarlo e l’ha lasciata, come sapete non x me ma x la new entry. Quindi almeno è stato coerente nella sua follia.

    • alessandro pellizzari, 28 Luglio 2021 @ 16:27 Rispondi

      chi sputa nel piatto dove mangia fa schifo. anche se fa finta di aver starnutito. ragazze, al primo sputo contro la moglie liquidatelo

  • Angelina, 28 Luglio 2021 @ 14:24 Rispondi

    @Grazie Nina della tua opinione,sono talmente confusa che non capisco anche io…è vero ci sono delle volte che lo giustifico, che penso mi ami alla follia,altre che mi sento ingabbiata dentro le sue modalità…che so benissimo che lui non fa con cattiveria eh ma fini a se stesso…al suo stare bene in fondo,perché alla fine dei fatti dov’è?
    Oggi ho avuta una crisi grossa, ero tentata di scrivergli, poi ho ragionato e grazie al cielo ho le mie amiche che mi bacchettano,la mia amica mi ha minacciato sto giro di togliermi l’amicizia!!
    Non sono una donna stupida ma rimango avvinghiata lì con due parole…mamma mia, eppure veramente sto scardinando tutto il mio passato facendo un lavoro grosso su me stessa.
    Oggi ho pensato ma io gli scrivo, ma io voglio essere lì come la sua migliore amica che non vedeva l’ora di farmi fuori per entrare a fare la confidente,a lei che continua a buttare la polvere sotto il tappeto fingendo che vada tutto bene…ma io voglio questo?Io voglio essere amata…senza tutti questi drammi,muri…normalità…una parola che io non conosco…

    • alessandro pellizzari, 28 Luglio 2021 @ 15:30 Rispondi

      macché migliore amica, questo ti vuole come stampella

  • Viovio, 28 Luglio 2021 @ 13:01 Rispondi

    @Molly ma cosa c’entra questo pippone sulle donne che mentono (la tua compagna di classe che vuole primeggiare), con la mia esperienza?
    È ovvio che anche le donne mentono, io per prima l’ho fatto ma c’è una grossa differenza fra me ed il mio ex te,lo garantisco!qui si parla delle nostre esperienze e di ciò che abbiamo imparato durante l’amantato, nel mio caso che ci sono uomini totalmente insospettabili (per la moglie ed il resto del mondo) che portano avanti relazioni parallele senza fare una piega.
    Non capisco se non accetti il fatto che chi ha tradito(uomo) possa saper ingannare perfettamente il coniuge e di conseguenza ti senti chiamata in causa, oppure se fai finta di non comprendere tergiversando. È una realtà scomoda pensare di essere ancora presi in giro? Posso immaginarlo, ma non sto parlando di tuo marito e mi associo alla risposta di @Ale.

    • alessandro pellizzari, 28 Luglio 2021 @ 13:56 Rispondi

      Per Molly un po’ ancora il mondo degli amanti è fatto di responsabilità pari o forse più delle donne. è esattamente il contrario

  • Ariel, 28 Luglio 2021 @ 12:49 Rispondi

    @Molly
    “ perché gli uomini bugiardi sono molti di più, e mentono anche quando non ne hanno bisogno. ”

    Cara@Molly così giustamente ti ha scritto @CaroAlessandro e concordo in pieno
    Infatti è in questo senso della realtà numerica antici maschilismo che ancora resiste ed insiste che ho scritto che secondo me una Donna che sceglie di fare la amante certo che sceglie ma non è una vera scelta libera perché per essere davvero libera la scelta occorre farla lontano d dolore frustrazione e comunque emozioni negative che provengono da matrimonio fallito da dolori gravi come lutto in famiglia esistono molti casi come fu il mio di amanti inconsapevoli di esserlo
    Uomini BUGIARDI MARCO FINO IN FONDO spacciarsi per single
    Per divorziato da anni
    Gente che ti dice sono VEDOVO e poi non era vero!!!

    Separati in casa??
    Ma affatto vero la moglie IGNARA X ANNI altro che i tuoi 4 anni che sono tanti ma ho conosciuto donne con trenta anni di matrimonio in cui esisteva il marito NARCISISTA o quello così definito

    È solo un seriale!!!
    Solo ????
    Realtà nascoste abilmente a danno esponenziale verso tutta la propria e altrui famiglia

    È incredibile ma purtroppo vero quanto danno derivi da Maschilismo antico e nuovo

    Nuovo perché gli uomini fanno le ristrutturazioni tipo la casa crolla e loro si fanno una mano di bianco e via

    Avanti con la prossima vittima
    Sia amante
    Sia moglie non importa
    Siamo NOI MOLLY che possiamo cambiare il nostro comportamento e di conseguenza uomini si dovranno adattare al cambiamento

    La vera scelta libera nasce da consapevolezza e nuovo comportamento individuale della Donna
    Ovviamente nessun Uomo ha interesse a cambiare il proprio POTERE DECISIONALE LEGISLATIVO !!!

  • Viovio, 28 Luglio 2021 @ 12:19 Rispondi

    @Lia quante ce ne sono di famiglie del mulino in giro…. almeno ha smesso di lasciarti messaggi sulla macchina(dopo aver dato prima il buongiorno con bacetto alla moglie)?

    • alessandro pellizzari, 28 Luglio 2021 @ 13:59 Rispondi

      povero mulino, innocente chiamato in causa nel mondo dell’ipocrisia di facciata.

  • Ariel, 28 Luglio 2021 @ 12:14 Rispondi

    Nina, 27 Luglio 2021 @ 16:05

    @Nina concordo in pieno anche con questa tua veritiera ed ottima riflessione che fai a @ Angelina e che vale sicuro per tutte le Donne!
    Finché non siamo noi a renderci conto della manipolazione Maschilista antica e ancora più che viva non riusciremo mai a saper distinguere cosa significhi essere e comportarsi da uomini e donne provviste di Risoetto e Dignità personale è reciproca!!!

    Sempre a scusare a giustificare comportamento veramente abusante ed abusivo che fa danni a non finire infatti @Angelina e altre che ANCORA E ANCORA E ANCORA E ANCORA stanno APPESE ALLA LORO DIPENDENZA TUTTA affettiva e psichica

    Che importante fare la differenza
    La dipendenza Psichica è INDOTTA PROVOCATA APPOSTA dal continuo TENERE E MILLATE LA AMANTE DONNA!!!

    Svegliatevi ragazze
    Meno male che la Unione fa la nostra forza è che ti cara @ Nina aiuti tanto con i tuoi interventi e insieme a cara @ elle elle si aiuta poco a poco a lasciate buoni semi che prima o poi le Donne ancora troppo condizionate da uomini solo che CIALTRONI E ONZI fanno danni

    Siamo noi che possiamo cambiare comportamento è giocoforza cambieranno pure loro

    Forzaaaa a tutte le Donne!!!

  • avvocatodistrada, 28 Luglio 2021 @ 12:13 Rispondi

    non per fare polemica spicciola, ma giudicate tutti sti uomini piccoli uomini, ma la maggior parte di voi sta ancora li,
    tutte super donne, sembrate risolute,poichè sento anche dalla realtà di queste cose, tante parole,
    c’e’ qualcuna di voi che ha detto che nel gruppo del suo ex solo uno non ha l’amante, chiedetevi perche’ ..
    chiedetevi perche ‘ in realta ‘ tradite, concentratevi anche su voi stesse, non vi esonerate.

    • alessandro pellizzari, 28 Luglio 2021 @ 15:31 Rispondi

      le responsabilità sono individuali. Così fan tutti non esime

  • Nina, 27 Luglio 2021 @ 16:05 Rispondi

    @angelina tu spesso scrivi che lui è una brava persona e che senti che ti ama. Io ti invito a rivedere i tuoi concetti di brava persona e di amore. I suoi andirivieni e le sue incertezze fanno stare male non solo te e la moglie,ma anche la figlia. Lui dal tuo ritratto ne esce come una sorta di ameba ma essere buoni non è il contrario di essere cattivi. Nessuno vuole condannare i deboli, ma le azioni di un debole o di un codardo fanno male anche se non intenzionali. Lui non ti ama così come io sono giunta alla conclusione che non solo non mi amava il mio ex ma non mi ama nemmeno marito. Io mi trovo sempre più d’accordo con il radicalismo femminista di @elleelle. Nei secoli gliene abbiamo fatte passare troppe lisce e siamo ancora qui a giustificarli. Non parlo del mio ex che è un impostore. Parlo dei tanti bravi mariti che succhiano sangue ed energie a destra e a manca. Pensaci @angelina e staccati al più presto e del tutto da questo ominicchio.

  • Lia, 27 Luglio 2021 @ 14:07 Rispondi

    A proposito di mogli.
    Il mio ex:
    1) mai accennato alla moglie. Mi ha solo detto che non l’ama più. Sai… dopo tanti anni… la passione, la routine, bla bla(rido per non piangere)
    2) agli occhi della gente sono una coppia PERFETTA. Stessa estrazione, stesso ambiente, conosciuti sui banchi di scuola alle superiori.
    3) due figli perfetti. Educati, bravi a scuola, appassionati di sport
    4) casa da favola, ottimi stipendi
    5) vacanze tutti insieme. Casa al mare da Maggio nei we, più due settimane in qualche altro posto per staccare.
    6) compagnia al mare, frequentata ormai da anni. Famiglie del mulino bianco anche loro.
    Parliamo di persone che ricoprono ruoli di responsabilità al lavoro e guadagnano discretamente.

    Risultato:I mariti del gruppo hanno TUTTI l’amante tranne uno.
    La moglie del mio ex porta un bel paio di corna non ultimo modello perché sono datate…
    Mi viene male adesso a ripensarci.
    Questi tutti si svegliano al mattino e, per prima cosa, danno un bel bacio alla moglie e ai pargoli.

  • Lolly, 27 Luglio 2021 @ 10:57 Rispondi

    E si @ Cossora…la vita è fatta di fasi cicliche…l’amore eterno non esiste. Ci sposiamo tutti perché innamorati, poi la quotidianità spegne quel fuoco che arde, se c’è, o semplicemente diventa un amore amicale con progetto. Sono pochi quelli che riescono a conservare le emozioni nel tempo, ci vuole impegno e tanta tanta volontà e non tutti sono disposti a barattare le emozioni per la stabilità…non resta che la fuga verso la ricerca di un altro!!..quando io mi sono separata, davanti ai legali, mio marito disse: ti risposerei 100.000 volte è finito l’amore ma sei stata una moglie, un amica, una madre ed una compagna di vita eccezionale…è così, purtroppo…rinunciare alla famiglia provoca dolore a tutti i componenti…ma è necessario quando il malessere all’interno della coppia di almeno uno dei coniugi è soffocante…io ho risposto a mio marito infatti: ti lascio libero di andare e vivere le emozioni che che desideri….prima di tutto dignità e rispetto per se stessi!!

  • Viovio, 27 Luglio 2021 @ 09:26 Rispondi

    Esatto @elleelle hai capito perfettamente quello che volevo dire, inoltre insisto sul fatto che non si sia accorta di nulla non perché sia stupida, ma perché lui è un perfetto attore ed è questa capacità che permette a questo generi di uomini ad avere una doppia vita.
    Faccio una precisazione, non sospetta lontanamente di noi (grazie al cielo) e quando si è confidata non eravamo solamente io e lei, semplicemente si affrontava un discorso e ha dato la sua opinione. Non posso andare oltre perché non saprei come spiegarlo senza invadere la privacy.

  • Outlier, 27 Luglio 2021 @ 09:25 Rispondi

    Si scusa Ale e grazie mille!

  • Angelina, 27 Luglio 2021 @ 09:03 Rispondi

    Lui non mi ha mai parlato male di lei…solo dicendo che non l’amava più,casomai era il contrario, era lei che spesso e volentieri quando non lo voleva più ne diceva pesta e corna di lui,più volte l’ho sentita dire cattiverie gratuite,anche pesanti sul suo conto…io li ho conosciuti così…

  • Angelina, 27 Luglio 2021 @ 08:54 Rispondi

    Ciao Maddy io si sono separata,ho iniziato la storia con lui dopo un anno dalla mia separazione ma noi ci conosciamo già da tempo…
    Esco si,per fortuna le amiche non mi sono mai mancate da quel punto di vista…è solo che è fatica a volte mettere tutto sotto il tappeto e fare finta di non provare sentimenti per lui.
    Io gli credo…so la sua situazione a casa ma so anche che lui non uscirà mai da la…ci ha già provato due volte…a me non basta, io se amo amo per intero non così…anche se quando sono con lui è tutto meraviglioso,ma non voglio nascondermi più..voglio amarlo alla luce del sole.

  • elleelle, 26 Luglio 2021 @ 22:34 Rispondi

    @Molly
    Quello che si cerca di dire qui e’ che la moglie non e’ consapevole delle cafonate che diceva a @Viovio il suo ex.
    La moglie crede che lui sia un bravissimo marito, che la ama, che e’ un gentiluomo che le versa l’acqua. Non hanno problemi a letto, fanno le ferie assieme, sono la classica famiglia meravigliosa… ma lui dietro le spalle le ha detto cose che solo @Viovio sa. Non sa che anche quando @Viovio ha deciso di mettere fine alla storia, lui ha continuato a tormentarla per mesi e che tornerebbe da lei anche adesso.
    Puo’ darsi che lo sappia e che faccia finta di niente? Certo, tutto puo’ essere. Puo’ essere che si confidi con @Viovio e le parli della loro ottima vita sessuale per vendicarsi, chi lo sa. Sarebbe pero’ una situazione malsana, con entrambi i coniugi coinvolti in una specie di folie a deux.
    E’ possibile apprezzare un uomo cosi’? Dipende. Alcuni di loro sono bravissimi attori e sembra davvero che con la moglie vada male, che sia un’arpia, una rompipalle o una noia. Il mio ex non ha mai parlato in modo “volgare” della moglie ma non le faceva neanche dei gran complimenti, soprattutto a livello intellettuale. Quando a me diceva dice che con lei il rapporto era naufragato perche’ lei e’ una persona a cui non interessa niente, che non ha voglia di fare niente ecc., non potevo far altro che accettare quello che mi diceva e magari fare domande per cercare di capire cosa stava succedendo. Ci sono anche state varie volte in cui ho preso le parti di lei quando lui si lamentava, perche’ era chiaro che in quel momento le sue lamentele erano ingiuste. Non so cosa avrei pensato di lui se avesse davvero parlato male di lei. Sicuramente gli avrei detto che se questa era l’opinione che aveva di lei, allora avrebbe dovuto lasciarla.

    • Molly, 28 Luglio 2021 @ 07:25 Rispondi

      “La moglie crede che lui sia un bravissimo marito, che la ama, che e’ un gentiluomo che le versa l’acqua. Non hanno problemi a letto, fanno le ferie assieme, sono la classica famiglia meravigliosa… ma lui dietro le spalle le ha detto cose che solo @Viovio sa. Non sa che anche quando @Viovio ha deciso di mettere fine alla storia, lui ha continuato a tormentarla per mesi e che tornerebbe da lei anche adesso.“

      @Ellelle sono cose terribili che descrivi e sono certamente vere. Allo stesso tempo ho letto molte storie di amanti donne che sono amorevoli mamme, che hanno organizzato l’accompagnamento del figlio alla partita di calcio attraverso la mamma di un compagno di squadra e hanno ovviamente fatto credere al marito di averlo accompagnato loro mentre usavano lo stesso tempo per incontrarsi con l’amante; mogli che affermano di amare il marito e adorare la scopata della domenica mattina con lui ma durante la settimana hanno passato del tempo in orario di lavoro al motel con l’amante non propriamente a giocare a carte; chi finge un corso di aggiornamento e va nella casa al mare dell’amante; chi finge di andare in piscina, va a farsi la sua sessione di sesso con l’amante e bagna costume e accappatoio e si spettina i capelli prima di rientrare a casa e poi si finge stanca per la gran “nuotata”; chi va alla cenetta a lume di candela con l’amante ma ha la copertura delle amiche.

      Il tradimento è fatto per chi riesce a mentire, che sia da una parte o dall’altra.

  • Maria, 26 Luglio 2021 @ 16:35 Rispondi

    Ragazze io penso, almeno sicuramente con l’attuale consapevolezza di me stessa, che tutte all’inizio restiamo in queste relazioni perché comunque ci crediamo fortemente. E anche quando tutto si mostra reale davanti ai nostri occhi ci restiamo ancora dentro perché pensiamo che non può essere stata tutta una montatura, che se ci cerca è perché ci ama, ecc.. Di storie lunghe oltre me (perché ovviamente parlo soprattutto per me) ce ne sono tante (Angelina, Love, …). Davvero il 98% di noi ha qualche parte irrisolta? 🙂 questa cosa mi turba

    • alessandro pellizzari, 27 Luglio 2021 @ 08:45 Rispondi

      Maria occhio alla firma del nick

  • Viovio, 26 Luglio 2021 @ 16:34 Rispondi

    @Molly
    Me lo domando continuamente cosa posso aver trovato in un uomo del genere e “purtroppo” per certi versi, ma per fortuna per altri l’ho capito.
    Sei stata molto delicata nel farmi notare sia stata una scelta pessima e ti garantisco (come ho già detto migliaia di volte sia io che le altre) mi sia sentita molto stupida. Quello che purtroppo non riesci a capire è che molto spesso ci vengono raccontate dettagliatamente realtà che non esistono, però sono talmente bravi a convincerci che finiamo per crederci. Come hai potuto leggere siamo in tante, tutte stupide? Lui mi ha sempre descritto una moglie falsa, frivola, scansa fatiche e che vive di apparenza: la foto sui social, la coppia perfetta in pubblico che si scambia effusioni, poi in casa non si rivolgevano parola ma stavano insieme per i figli. Non hai idea di quanti monologhi mi sono ascoltata, in cui sfogava la sua frustrazione nei confronti della moglie; questo non giustifica gli aggettivi che usava per descriverla però ero arrivata a dire pure io “ammazza che stronza”… quando in realtà l’unico stronzo è sempre stato lui!
    Tornando al discorso del post precedente, purtroppo certi uomini sanno mentire talmente bene che neanche lo immagini!

    • Molly, 28 Luglio 2021 @ 07:06 Rispondi

      “Tornando al discorso del post precedente, purtroppo certi UOMINI sanno mentire talmente bene che neanche lo immagini!”

      Capisco @Viovio che tu e altre avete avuto esperienze di UOMINI bugiardi.

      Ti posso garantire che ci sono tante donne bugiarde, con i mariti, con i parenti, con le amiche e con i figli. Ogni volta che pensano di essere davanti a una difficoltà o di dover dimostrare la loro intelligenza, prendono una “scorciatoia” con una bugia.

      Madri che danno da bere una bevanda ai figli nascondendoci dentro una medicina, ingannandoli e minando il loro senso di fiducia e responsabilità verso se stessi e la propria salute. Mogli che raccontano di aver speso meno, di aver impiegato il tempo diversamente, genitori che fanno i compiti ai propri figli e dicono loro “non dire alla maestra che ti ho aiutato”. Ho avuto una compagna di classe che era bravissima in tedesco e alla professoressa, che le chiese se avesse mai studiato tedesco, disse che era la prima volta in vita sua che si avvicinava alla lingua e io ero ammirata e invidiosa della sua bravura, poi scoprii che erano tre anni che faceva i corsi al Goethe Institut (si raccomandò che io non dicessi nulla alla docente!) e ancora oggi mi chiedo perché avesse mentito così spudoratamente. Beh, era evidente che volesse apparire più intelligente di quello che era, veloce nell’apprendimento di pronuncia, grammatica e vocaboli e con ottima memoria. Pur di primeggiare non si faceva scrupoli a mentire. Ovviamente non l’ho mai considerata un’amica e ho sempre diffidato di lei. Chissà al lavoro oggi come è e come compagna di vita…
      Per cui parlerei di “persone” bugiarde, senza fare distinzione di genere, anche se qui l’esperienza che viene presentata è unicamente di uomini bugiardi.

      • alessandro pellizzari, 28 Luglio 2021 @ 09:37 Rispondi

        perché gli uomini bugiardi sono molti di più, e mentono anche quando non ne hanno bisogno. Tuo marito era uno di questi, spero si sia davvero ravveduto

  • Viovio, 26 Luglio 2021 @ 16:06 Rispondi

    @Cossy
    all’inizio della storia quando capitava di assistere a certe carinerie ci passavo sopra, perché ormai erano gesti consolidati. Col passare del tempo era divenuto tutto inaccettabile ed innescavo litigare furibonde. Lui ha sempre cercato di farsi perdonare dicendo che non poteva fare altrimenti, l’aveva abituata in un certo modo e avrebbe destato sospetti un cambio di rotta, di conseguenza per avere campo libero e zero scocciature quello era il prezzo da pagare, però se avesse potuto…..(il famoso ti amo ma). Una volta, dopo avergli fatto notare l’ennesima incongruenza mi disse: ma non lo capisci che in quelle circostanze io prendo per il culo lei e non te?
    Non mi sono mai sentita migliore di lei, all’inizio ero gelosa perché aveva tutto il tempo che desideravo io per stare con lui, poi quando ho smesso di fare lo struzzo e ho guardato in faccia la realtà ho provato pena per entrambe. Ad oggi posso dirti che paradossalmente provo empatia per quella donna e sono sinceramente dispiaciuta, ma le auguro di rimanere ignara e continuare a fare la bella vita con i soldi del marito.

  • cossora, 26 Luglio 2021 @ 15:25 Rispondi

    Si @Lolly. Emozioni, sguardi sognanti, fughe, follie, canzoni cantate sottovoce al chiaro di luna, regali unici e inaspettati. Stupore appunto, meraviglia.
    Io ne ho ancora tanta voglia.
    Sono una romanticona e li avevo col mio ex marito all’inizio. Lo chiamavo ‘il mio poeta gentile’. Poi si sa il progetto famiglia impone di impiegare le energie in moemnti che divenatno giorni, poi mesi e poi anini, belli, produttivi sicuramente ma.. poco hanno a che fare con la poesia.
    L’ho accettato, la vita è fatta di fasi.
    Le emozioni vengono sostituite dalla necessità di rimanere concentrati su altri aspetti.
    Ridendo mi dico che dopo esser maturata col lavoro, il matrimonio e messo su famiglia, mi sono nuovamente ‘immaturata’ 🙂

  • Lolly, 26 Luglio 2021 @ 14:20 Rispondi

    Una volta messo a sicuro i figli concedetevi meraviglia e stupore che lo meritate!..esattamente @Cossora…condivido ciò che scrivi…evitando di finire in relazioni tossiche senza via d’uscita , che inferno!!..una relazione sana tra persone mature si basa sulla autostima e sul rispetto di sé stessi. Spesso le relazioni creano dipendenza perché si ha paura di restare da soli ed affrontare i propri demoni che magari derivano dall’infanzia, o situazioni familiari caotiche. Spesso una persona irrisolta trova nell altro, una altra persona irrisolta , generando un altalena di emozioni senza fine…e questo perché ci ritroviamo come in uno specchio a guardare la nostra immagine, l’altro siamo noi…pertanto se ognuno di noi non sta bene con sé stesso, non può star bene con nessun altro..

  • cossora, 26 Luglio 2021 @ 12:56 Rispondi

    @vio posso chiederti di raccontare sinceramente come prendevi (ai tempi, oggi col senno di poi posso immaginarlo) il fatto che lui le versasse l’acqua a tavola ma con te la chiamasse ‘rincoglionita’ o ‘quella’?
    Ci passavi sopra?
    Gli facevi notare la caduta di stile?
    Ti dava l’ebbrezza di essere migliore di lei?

  • Maddy, 26 Luglio 2021 @ 12:16 Rispondi

    @Angelina: dai forza che ce la fai! Non mollare!
    Perdona, non ricordo: tu sei già separata? In tal caso cerca di uscire più che puoi, siamo in estate e le occasione per farsi degli amici nuovi non mancheranno.
    Ti abbraccio forte

  • cossora, 26 Luglio 2021 @ 11:37 Rispondi

    Hai ragionissima @Lolly.
    Anche le amanti non mollano l’osso perchè si sentono a un passo dal bel quadretto che si sono fatte (certo, basato su menzogna iniziale dello sposato.. ma dopo la terza festa comandata che “dammi un po’ di tempo amore che adesso mi separo” due domande ce le si fa altrimenti innamorata=rincoglionita e io non sono d’accordo).
    Quindi che si fa? Boh.
    Io auguro a tutte di avere belle emozioni, brividi e.. tenere un piedino fuori, uscire a cena con lo sposato ma far cadere il fazzolettino lontano dal tavolo che se passa il traghetto giusto vi porta via (poi scegliete se farci una lunga crociera o una attraversata).
    Insomma.. non una vita di rigida negazione ma di morbida goduria.
    Una volta messo al sicuro il vostro tesoro (figli) concedetevi meraviglia e stupore, che è quello che meritate!

  • cossora, 26 Luglio 2021 @ 11:26 Rispondi

    @ale se intendi che si ritrova se stessi e ci rimette in cima alle priorità anche amando un essere ‘fallimentare’ .. allora ono d’accordo.
    Fermo restando che a un certo punto di certezze assolute non se ne possono avere: o ci si fida o non si può vivere (e far vivere all’altro) un inferno.
    Ogni storia ha la sua magagna, ma l’amore rimane cosa rara e non riproducibile solo perchè uno ha la fedina penale pulita. Non si sceglie chi amare e non si smette (ne si comincia, a tavolino) di amare qualcuno.

  • Molly, 26 Luglio 2021 @ 11:25 Rispondi

    “Spesso pur sapendolo l’amante non lascia l’uomo per gli stessi motivi della moglie: paura della solitudine affettiva, paura di non trovare di meglio e rimettersi in gioco con un altro, ripartendo da 0 dopo aver consumato tempo ed energie…”

    Interessanti domande @Lolly

    Potrei sbagliarmi ma manca la capacità di accettare che la storia sia giunta al capilinea perché le mancava la progettualità. Si era esaurita dopo aver fatto il suo corso di farfalle nello stomaco. E si vileva continuare a sentirle.

  • Molly, 26 Luglio 2021 @ 11:21 Rispondi

    Beh @Viovio a maggior ragione viste le CAFONATE che diceva di sua moglie, chiamandola rincoglionita e esternando a te la sua filosofia di vita, mi sfugge cosa te lo rendesse appetibile ai tuoi occhi. Con me sarebbe durata molto meno la storia con lui perché veramente come ci si fa a fidarsi o a trovare affascinante chi sputa nel piatto in cui mangia.

    Sarai contenta di essertene liberata e sicuramente ti chiederai come facesse a piacerti, se non per una chimica di tipo sessuale di sicuro non ha le caratteristiche positive di un compagno di vita.

  • Ariel, 26 Luglio 2021 @ 11:18 Rispondi

    Bonjour @CaroAlessandro
    Mi ha colpito la tua più che giusta espressione riferita alla donna amante

    “ La schiavitú della attesa” che volendo potremmo pure chiamare
    Dipendenza affettiva e psichica indotta volutamente da uomo in ogni sua variabile di profilo da te scritto in ogni tuo articolo

    Una costante che accomuna le Donne soprattutto
    Essere Dipendenti come un fil rouge tramandato da madri e padri ancestrali modus vivendi che ancora lasciato tracce in molte donne non solo come amanti ma pure come mogli sorelle figlie amiche e in ogni ruolo esiste ancora la erba amara della dipendenza

    Secondo me resta fondamentale riuscire a prendere coscienza di ciò perché secondo me molte Donne anche qui scriventi soffrono il solo nominate la parola Dipendenza

    E questo posso capirlo ma resta inutile dare nomi diversi ad una realtà che ormai MENO MALE sappiamo come uscirne

    Curandosi e attuando noi stesse comportamento diverso verso gli uomini tutti indipendentemente dal ruolo

    Buona giornata a te e a tutte!

  • SAM, 26 Luglio 2021 @ 10:47 Rispondi

    Perché ci si innamora e quando ci si innamora non si può dividere un uomo con un’altra donna

    @Ale verissimo, ma poi chiedo, quando non si è più innamorati si riesce a dividere un uono con un altra donna??? e viceversa???? solo se non c’è amore? buon Lunedì!

  • Viovio, 26 Luglio 2021 @ 07:22 Rispondi

    @Lolly parole sante: “se quello che hanno a casa male non è se lo tengono”! Per quale ragione dovrebbero affrontare un uragano e costruire una nuova famiglia, dovendo gestire ex mogli/mariti e figli di un matrimonio precedente?!? Oltre che l’amore, come dici tu, servono attributi di grosse dimensioni! E non tutti li hanno.

  • Angelina, 26 Luglio 2021 @ 00:15 Rispondi

    È proprio così Ale….io ho continuato per sei anni…

    • alessandro pellizzari, 26 Luglio 2021 @ 10:48 Rispondi

      una condanna per rapina

  • Lolly, 25 Luglio 2021 @ 21:29 Rispondi

    Ricordo ancora il titolo di un articolo di @Ale: il tradimento non esiste..è il matrimonio che è finito. E per matrimonio intendo l’amore..quindi..non vi sentiate sempre in competizione con la moglie…sono due realtà diverse. Una è famiglia , e quotidianità progetto crescita figli, mutuo della casa…insomma…una parente. E poi c’è l’amante che rappresenta la follia, l’ossessione, la passione…capite?…ancora vi leggo e continuate a parlare delle mogli?….daiiiiiiiii!!!…ragazze…andiamo avanti!!…che poi mi chiedo…una amante cos’è che vuole realmente?…essere la fidanzata ufficiale?…la nuova moglie?….le briciole che vi danno non vi bastano.. volete di più ( giustamente se è amore..o tutto o niente)…e di quello loro hanno paura…perché ci sono passati già con la moglie…e ciclico..e loro lo sanno che tutto si ripete…se quello che hanno a casa, male non è..è quello che tengono…conti alla mano gli conviene…la loro casa i loro figli
    il cane..e vabbe’..c’è la moglie..pazienza se non rompe abbastanza..è il prezzo da pagare!! ..i veri uomini…escono gli attributi e ricominciano con voi con annessi e connessi…non stanno fermi a intortarvi di belle parole e scopate galattiche. Spesso pur sapendolo l’amante non lascia l’uomo per gli stessi motivi della moglie: paura della solitudine affettiva, paura di non trovare di meglio e rimettersi in gioco con un altro, ripartendo da 0 dopo aver consumato tempo ed energie…oneste!!..l’amore ha tempi ristretti..non ci sono attese..c’è la vita!!

  • Angelina, 25 Luglio 2021 @ 20:30 Rispondi

    Elleelle ne parlavo oggi con un’amica che è in un momento di crisi e mi diceva bisogna prendere ciò che arriva…se questo ti fa stare bene perché no ma non sempre vale la regola per tutti.
    Tutte le volte che io ho ricominciato con lui facevo questo, dicevo io lo amo, non vedo nessun altro uomo al di fuori di lui, lui mi ama godiamoci quello che viene e sarà quello che sarà…Lui è una brava persona…in realtà io ingannavo me stessa perché io non ce la faccio…dopo sei anni è una storia concretizzata io voglio lui,come dice Ale non riesco a dividerlo con un’altra donna,non mi bastano le sue briciole,la vita è una soltanto e io voglio uscire alla luce del sole con l’uomo che amo…non fare l’amante tutta la vita un po’ come dice Old.
    Magari c’è a chi va bene anche così ma a me no…
    Io potrei ricominciare come prima se volessi basta scrivergli…ritornerebbe tutto come prima ma io arriverei sempre a stare male.
    Sto da cane adesso…e a volte sono lì che ho paura di cedere ma devo uscire da queste dinamiche…non mi innamorerò piu?Pace…se lui resta lì non era lui.

    • alessandro pellizzari, 25 Luglio 2021 @ 23:53 Rispondi

      Bisogna prendere ciò che arriva purtroppo per le amanti non dura e diventa schiavitù dell’attesa

  • Viovio, 25 Luglio 2021 @ 14:10 Rispondi

    @Molly
    Io non ho la presunzione di sapere tutto perché come dici tu in quella casa non ci sono, però ti garantisco che parlo con cognizione di causa, perché sono persone che aime’ “devo” frequentare per vari motivi, ricevendo confidenze da lei anche in quest’ultimo periodo(io ho chiuso con suo marito circa un anno fa). Faccio una precisazione riguardo alle confidenze, se potessi vorrei scomparire quando accadono queste circostanze, ma l’unica cosa che posso fare(oltre ad evitare nei limiti ogni tipo di incontro) è dirottare la conversazione su altro.
    L’ultima volta, per farti un esempio, mi sono sentita dire che suo marito ha grandi appetiti sessuali e sotto quel punto di vista, nonostante sia un matrimonio di lunga data mai un problema. Noi ci frequentiamo da una vita… lui è quel genere di uomo che le versa l’acqua a ristorante, le domanda se ha mangiato abbastanza oppure le dice di restare seduta a chiacchierare perché ai bambini ci pensa lui(questo per farti un esempio).
    Non ho mai sminuito sua moglie descrivendola come una sprovveduta che non si accorge di nulla, anzi, fra le due quella che è stata truffata due volte è lei ed è sempre lei che continuerà ad essere presa per il culo da un uomo del genere.
    Il problema è che quando hai al tuo fianco un attore del genere, come puoi lontanamente pensare ti stia tradendo? Io non lo penserei mai se fossi al suo posto e comunque mi è stato confermato più volte anche da lui.
    Sai cosa mi diceva? Viovio io la cazzata l’ho fatta, “quella”(solitamente la chiamava così oppure la rincoglionita) devo tenerla, perché a casa mia la separazione non è contemplata, più il solito pippone sui figli… l’unico modo per farmi i cazzi miei in pace è accontentare tutto ciò che desidera quando sono in casa, così sta tranquilla, non rompe i coglioni e posso prendermi i miei spazi.
    Questa è la mia esperienza, non sto parlando di tuo marito, di quello di @White o quello di @Anto e voglio credere che non siano tutti come lui.

  • Angelina, 25 Luglio 2021 @ 13:58 Rispondi

    Grazie elleelle si è così…sto facendo un percorso a posta sto scavando dentro e sto capendo le dinamiche che mi hanno portato a legarmi a lui…
    Solo che vedi non è facile disinnescarle, lui ritorna e io ci ricasco, anche se questa volta consapevole che mi basterebbe un attimo per ritornare come prima ma non è quello che voglio,la mia counselor mi ha detto va bene quello che lui ti ha detto…ma lui sceglie per lui il suo bene,è ora che scegli tu il tuo bene,si vive di risonanze se lui è in grado di sciogliere i suoi meccanismi vi ritroverete, se non
    lo fa tu hai diritto di essere felice …che è un po’ quello che dice Old.
    Mi sono chiesta mille volte è amore?A volte mi dico
    non può essere amore, poi come lo vedo io lo sento,sento lui, che c’è quel qualcosa che non ho mai provato con nessun altro, stessa cosa che dice lui sarà una finzione non lo so.
    È che è difficile accettare questo dolore a volte è andare avanti ma so che questa è la strada…. Se non voglio ritornare come gli ultimi sei anni…

  • elleelle, 25 Luglio 2021 @ 13:50 Rispondi

    @Ale
    L’altra cosa che non capisco e’ questa: se tutti questi amanti cialtroni sono in realta’ delle bravissime persone appena varcano la soglia di casa, perche’ dovremmo dire a @cossora, a @Angelina o a chiunque altra di non godersi quello che puo’ ricevere da una di queste bravissime persone, fregandosene di tutto il resto?
    Perche’ un’amante dovrebbe rinunciare a un brav’uomo, che non prende in giro, che non mente, che soffre sinceramente quando si rende conto che ha rovinato il suo matrimonio ma non allo stesso tempo non si era reso conto di averlo fatto, che ama la moglie ma anche l’amante perche’ in realta’ non sa tanto bene chi e’ ne’ cosa prova, per cui quello che dice e’ tutto vero nel momento in cui lo dice?
    Perche’ un’amante si deve fare tante domande, quando invece potrebbe prendersi il meglio di queste brave persone, con leggerezza e il sorriso sulle labbra?

    • alessandro pellizzari, 25 Luglio 2021 @ 20:06 Rispondi

      Perché ci si innamora e quando ci si innamora non si può dividere un uomo con un’altra donna

  • cossora, 25 Luglio 2021 @ 13:35 Rispondi

    @ale questa volta con la tua visione non sono d’accordo. Non penso si possa sviluppare un superpotere. @Molly sta perchè ama e ha perdonato. Non perchè ha garanzie di fedeltà o perchè ha l’upgrade dell’intuizione. Si sta in una situazione non semplice perchè si ammette a se stessi, accettandosi, che si ama. Il discorso è su chi ama, non su chi si ama. @Molly ha raggiunto un suo punto di forza. A prescindere dalle certezze che ha o non ha da lui. E’ molto simile a chi fa un percorso spirituale e arriva a una condizione di forza che non ha niente a che fare con cosa fanno gli altri, ma solo con se stessi. Almeno, a me @Molly da questa impressione.
    Posso capire che chi non crede in nulla di Divino dubiti, riduca al solo concreto e insista a trovare logiche da smentire. La logica potrebbe non c’entrare niente.

    • alessandro pellizzari, 25 Luglio 2021 @ 20:07 Rispondi

      Non sviluppi un super potere ritrovi quello che avevi e che hai accantonato per accontentarti delle sue briciole. Più la nuoce esperienza pacchetti promesse bidoni bugie

  • elleelle, 25 Luglio 2021 @ 13:29 Rispondi

    @Ale
    Si spera.
    Quello che noto io e’ che sul forum l’amante deve tenere in considerazione tutto: che lui fosse uno str…, un cialtrone, che lei sia stata usata, che le ha mentito quando parlava male della moglie, che le ha mentito quando le diceva che l’amava, che magari e’ uno psicopatico, che lei e’ stata ingenua, che ha delle cose irrisolte nel suo passato, che e’ una poco di buono, che e’ una rovinafamiglie, che le storie sono tutte uguali, che non c’e’ niente di speciale in quello che hanno vissuto…
    Dalle mogli invece si riceve un muro di gomma. Non e’ cosi’, quello che dici non e’ vero, per me non vale, mio marito e’ diverso, mio marito e’ bravo, si e’ pentito, e’ stato tanto male, lui non uno che prende in giro… Se si cerca di far vedere cosa succede davvero nella maggior parte dei casi, loro non rientrano mai nella maggior parte dei casi.
    Il marito di @Anto non e’ “l’uomo cattivo che intorta l’amante e la moglie” per un anno, pero’ va benissimo ed e’ sicuro al 100% che il mio ex era un uomo cattivo che ha intortato me e la moglie e io sono stata scema ad esserci cascata perche’ avrei dovuto saperlo che mi mentiva, come se io avessi il dono della telepatia.
    Sei il mio ex mi avesse parlato di suicidarsi, mi avrebbe manipolato di sicuro, me lo avrebbero detto e tutte e io avrei dovuto accettare la cosa perche’ lui era un ciatrone narcisista borderline (ed e’ vero, lungi da me dire il contrario). Il marito di @Molly invece no, lui ha parlato di suicidio ma sicuramente non ha manipolato perche’ la tempistica, il dolore, lo schifo che provava ecc.
    Il vero uomo diverso in questo momento e’ una specie rara: non tradisce, parla, agisce con maturita’ e onesta’.
    Non e’ diverso chi fa quello che fanno milioni di altre persone al mondo, vale a dire scegliere la via piu’ stupida che hanno a disposizione.

  • elleelle, 25 Luglio 2021 @ 12:42 Rispondi

    @Angelina
    Un’altra cosa: comincia anche a mettere in discussione il fatto che vi amate.
    Tu l’amore come lo concepisci? Quello che stai vivendo con lui corrisponde alla tua immagine dell’amore?
    Perche’ se non e’ cosi’ e tu accetti una relazione tanto dolorosa, forse si e’ innescato qualcosa che con l’amore non ha molto a che fare. Da sei anni vivi su un filo, come un’acrobata che sa che potrebbe perdere l’equilibrio. Quando si vive per tanto tempo in una situazione di incertezza e stress, sviluppiamo un legame che non e’ sano e che psicologicamente ci porta ad accettare cose che altrimenti non accetteremmo. La sofferenza e’ tale che si torna indietro per cercare di star meno male, senza pensare che poi e’ ancora peggio.
    Se vedi queste cose in te, secondo me ne esci prima. Ma lui lo devi tenere lontano.

  • elleelle, 25 Luglio 2021 @ 12:38 Rispondi

    @Angelina
    Non siamo stanche di sentirti, ci mancherebbe!
    Credo che per me come per le altre, il desiderio e’ che tu stia bene e a volte basta trovare la spiegazione che tocca le nostre corde per fare quel passo avanti che ci permette di staccarci. Andare in giro a testa alta e’ una bella immagine, perche’ dimostra forza e consapevolezza. Non dobbiamo stare con chi la testa ce la fa abbassare.

  • elleelle, 25 Luglio 2021 @ 12:35 Rispondi

    @Molly
    Non si sminuisce chi ha subito un tradimento perche’ il dolore e’ reale. Quello che si dice e’ “tenete gli occhi bene aperti, perche’ sono bravissimi a mentire”. Come tante di voi non si sono rese conto del tradimento mentre e’ successo, potreste non rendervi conto neanche adesso se c’e’ qualcosa che non va.
    Voi avete deciso che vale la pena continuare il rapporto e avete anche il punto di vista di chi ha visto cosa succedeva dall’altra parte mentre voi non sapevate. Non rifiutate sempre questo punto di vista pensando che non sia valido e non si applichi al vostro caso. Consideratelo e rifletteteci sopra, perche’ le esperienze altrui sono di grande aiuto.
    Se vi diciamo che sapevano benissimo cosa stavano facendo ma non gliene fregava niente, considerate che magari e’ davvero cosi’. Fa male sapere che non gliene fregava niente di voi in quel momento? Certo che fa male e lo sappiamo, non gliene fregava niente neanche di noi.
    Per me sapere che a una persona non frega niente di me al punto da fare ripetutamente una cosa che mi fa star male, e’ un motivo sufficiente per non avere piu’ a che fare con lui. A te sta davvero bene che se ne sia fregato di te, sapendo quello che ti abbiamo detto? La risposta puo’ essere comunque si’ ma con una consapevolezza maggiore. Puoi chiedere a te stessa perche’ ti sta bene stare con chi se ne e’ fregato di te, perche’ sei cosi’ desiderosa di perdonare, perche’ non vuoi ascoltare quello che ti dicono altre persone. Le risposte le sai solo tu ma potrebbero aprirti degli orizzonti che nemmeno immagini.

    • alessandro pellizzari, 25 Luglio 2021 @ 12:55 Rispondi

      Dopo un tradimento, vittima la moglie o l’amante (anche l’amante viene tradita nelle promesse e aspettative) non importa, se chi lo ha subito non fa lo struzzo è come se fosse vaccinata contro nuove cialtronerie e menzogne. Dovrebbe aver imparato a riusare il prezioso sesto senso femminile ed essere capace di riconoscere incongruenze e comportamenti anomali senza buttare più la polvere sotto il tappeto

  • elleelle, 25 Luglio 2021 @ 12:21 Rispondi

    @Ariel
    Io ringrazio te, perche’ ci apri una prospettiva diversa ma molto importante.
    Le tue parole non le leggo come un attacco a livello personale, perche’ sento che tu ci vuoi aiutare. Non avrai sempre ragione al 100% ma il tuo intento e’ buono ed e’ utile. Anche se io non mi ritengo una co-dipendente o una dipendente affettiva, guardando dentro di me ho visto che al mio ex era collegato anche l’essere accettata dall’ambiente in cui sono cresciuta. So che dentro di me ho questa ferita, so che la soluzione deve venire da me.

  • cossora, 25 Luglio 2021 @ 11:31 Rispondi

    @elleelle io il tuo discorso l’ho letto e l’ho capito e in termini generali riesco anche a condividerlo.
    Nella vita reale mi sento fuori da tutti i giochi e le dinamiche vissute, lette e apprese qui. Nessun problema ad essere citata, ci mancherebbe.
    E’ un luglio strano. E’ stato tutto imprevedibile e per certi versi quello che è successo so che ha cambiato (se esisteva un disegno) il disegno iniziale o per lo meno quello che davo per scontato fosse lo sviluppo dello scenario in cui vivevo. No mi sento di dare opinioni o di avere pareri granitici. E’ un periodo così.

  • Molly, 25 Luglio 2021 @ 10:24 Rispondi

    @Viovio tu non sai se lui fingesse a casa o se la moglie magari si è perfettamente accorta che lui era diverso ma semplicemente non pensava che avrebbe mai avuto una vita parallela.

    Io certe volte ancora faccio fatica a ricordarmi che è davvero successo. Non perché sono un’ingenua ma perché pensavo che genuinamente credesse alla monogamia.

    Non pensare che non avesse notato un cambiamento, TUTTI CAMBIAMO (in bene e in make!) ma immaginare un tradimento, anche sulla base dei valori in cui credi, non è facile.

    Un po’ come un genitore che vede cambiare un figlio e non immagina che possa che ne so, usare droghe, o rubare se sai che crede in certi principi. Faccio esempi di azioni che si tengono nascoste.

    A volte si cambia per mille altre ragioni. Non sminuire chi non si è accorto di una storia parallela, magari a sua volta la moglie è stata “tradita dalla vita”, era attraversata da tali preoccupazioni per la sua salute, quella dei genitori anziani o qualunque altra cosa che mai si è messa a pensare di subire anche un tradimento del coniuge.

  • Ariel, 25 Luglio 2021 @ 00:41 Rispondi

    elleelle, 24 Luglio 2021 @ 07:35

    Cara elle elle quanto ti ringrazio per come hai capito perfettamente cosa intendo dire parlando di relazioni tossiche in ogni grado e livello di gravità
    Infatti proprio riuscire ad avere un quadro il più possibile completo di ogni motivo che spinge noi donne a sottometterci in qualsiasi ruolo o modo crea in automatico la nostra consapevolezza che ci occorre per trovare ciascuna la propria via per riuscire a sentire cosa davvero siamo il proprio valore in quali talenti consista e cosa quindi davvero vogliamo per riuscire a vivere le vere noi stesse

    Sei in gamba cara elle elle perché condivido molto anche la tua giusta funzionante osservazione del come non si possa fare a meno di distinguere le relazioni tossiche che sono violenza psicologica subita da quelle meno invasive

    E sicuro che anche chi non ha avuto a che fare con Natcisisti e varianti del genere ha sicuro vissuto uno schema di manipolazione negativa che si è attaccata a dipendenza affettiva pregressa e quella psichica derivata da truffa emotiva ( vedi esperimento sui topi del love bombì grazie e carota e assenza e ritorno )

    Purtroppo occorre rendersi conto che nella maggioranza numerica dei casi sia di ammantato che di ricostruzione dopo tradimento nei matrimoni le statistiche sono numeri bassi di riuscita positiva

    Poche nuove coppie poche ricostruzioni in matrimonio

    E questa realtà potrebbe aiutare tutte le donne a capire che non esiste una vera differenza in questi casi tra essere stata amante o moglie tradita perché uomo è stato manipolatore negativo in modo trasversale
    Double face
    E questo resta importante per capire che non esiste nessuna guerra tra moglie e amante donna ma soltanto donne truffate entrambe

    A me era ed è servita molto la terapia di gruppo che feci ormai anni fa proprio perché condotta egregiamente professionalmente da terapeuta che guidava un gruppo di donne dov’è ognuna di noi aveva subito una truffa emotiva di vario impatto e ognuna con ruolo diverso amante o moglie o fidanzata tradita

    Ecco che in quel contesto fu decisamente più semplice percepire nessuna differenza nel senso di nessuna guerra ma molta solidarietà e molto interessante poter vedere il punto di vista diverso per il ruolo vissuto dalle donne del mio gruppo

    Qui ovviamente è un altra esperienza ancora diversa e in parte più difficile capirsi tra tutte per via del limite della sola scrittura
    Infatti là comunicazione per eccellenza resta la NON verbale dal vivo di persona così intuitivo capire che ogni emozione dal vivo passò come un messaggio caro come un volersi aiutare

    Cara elle elle hai scritto commenti che condivido in pieno e credo ti abbiano molto aiutato a sentire ancor meglio quanta strada positiva per te stessa tu sia riuscita a conquistarti !
    Goditi ogni nuovo attimo della tua nuova vita!!❤️

  • Hara, 25 Luglio 2021 @ 00:15 Rispondi

    @love Il cambiamento fa male, ma cambiare è vita e bisogna morire a qualcosa per rinascere a qualcos’altro. È dura si! a me aiutava pensare che sarebbe passato, che la cappa opprimente e nera che mi avvolgeva il cuore sarebbe svanita con il tempo, e il tempo passerà e anche tu rinascerai. Trova un pensiero che ti fa stare bene: i tuoi genitori il tuo hobby il tuo lavoro i nipoti o il tuo animale domestico e la sera per addormentarti concentrati a ricordare e ricostruire tutti i dettagli con precisione in modo che i tuoi pensieri non possano essere convogliati su di lei. Love lavora su di te innamorati di te e il resto arriverà

  • elleelle, 24 Luglio 2021 @ 22:23 Rispondi

    @Azzurra
    Grazie, conoscendo le dinamiche hai descritto tutto benissimo, incluso il fatto che sarebbe continuata se io avessi accettato di restare “amici”.

  • Angelina, 24 Luglio 2021 @ 22:07 Rispondi

    Grazie Elleelle l’ho appena letto e scusate delle mie continue paranoie…sono stufa anche io di sentirmi non sapete quanto…

  • Angelina, 24 Luglio 2021 @ 22:05 Rispondi

    Grazie Old,grazie di cuore me lo stampo nella testa quando tipo stasera barcollo dal percorso che ho intrapreso.

  • Angelina, 24 Luglio 2021 @ 21:44 Rispondi

    Viovio lo so….sto già facendo un percorso ma quando lui ritorna sto di nuovo male perché mi manca…ieri ci siamo visti…ci amiamo su questo non ho dubbi non abbastanza?Chi lo sa…lui lo sento non mi può ingannare e anche ieri mi ha ribadito che se uscisse di casa per la terza volta sua figlia non glielo perdonerebbe un’altra volta e la perderebbe…io non la vedo così,ma non posso certo fargli cambiare idea…è che poi lo vedo e ricomincia tutto da capo e sto male…mi manca…io non riesco più a fare l’amante,non ci riesco e so in questo momento che sono così fragile che basterebbe un attimo per tornare come prima,ma dopo sei anni basta…non riesco più ad essere l’altra ho bisogno di essere quella che non si nasconde più…devo ritrovare la motivazione che ho perso e cacciarmi via di non cercarlo.

  • elleelle, 24 Luglio 2021 @ 21:30 Rispondi

    @Angelina
    Rileggi il commento che @Oldplum ha scritto il 22 Luglio 2021 alle 06:53, sotto cui @ale ha scritto “oro colato”.
    E’ il commento che fa per te e che dovresti tenere sempre presente. Se ti ama trovera’ la strada? Forse, chi lo sa. Ma nel frattempo basta, staccati da lui, basta parlare, rivangare, “ti amo ma…”.
    Ti fai del male per niente, senza ottenere niente, se non le solite parole senza fatti. Vivi la tua vita, togli spazio a questa situazione che ti toglie energia e felicita’. Non vuoi piu’ fare l’amante? Bene, allora taglia con lui, non lasciare che torni ogni tot a dirti le stesse cose e farti sentire male.
    C’era una canzone di Tracy Chapman che diceva una cosa molto giusta: “A love declared for days to come, is as good as none”. Un amore dichiarato per i giorni a venire, non ti serve a niente. Tu vorresti essere amata adesso e lui non e’ disponibile per amarti davvero adesso come tu meriteresti.

  • Azzurra, 24 Luglio 2021 @ 20:09 Rispondi

    @Molly, @ellelle non ha mai detto che la sua relazione è naufragata per colpa di una moglie arpia, ma perché lui non sta bene con la testa, è un narcisista. La moglie se lo è solo tenuto non ha fatto naufragare la loro relazione. E sono fortemente convinta che sarebbe anche continuata se @ellelle non avesse puntato i piedi e imposto il rispetto che merita.
    Scusate se mi intrometto così, visto che ultimamente non sono molto presente, sto lavorando tantissimo e ho veramente poco tempo. Ma vi leggo sempre tutte le sere prima di addormentarmi. Un caro abbraccio a tutte/i vi penso sempre ❤️

  • elleelle, 24 Luglio 2021 @ 20:07 Rispondi

    @Nina
    Eccoti un bacio in fronte per aver capito quello che volevo dire. Grazie.

    @Cossora
    Innanzitutto, condoglianze per la tua perdita, spero che tu stia bene.
    La mia esperienza personale e’ che quando nella relazione entrano in gioco altre variabili oltre all’amore e alla passione, si aggiunge un carico emotivo che puo rendere piu’ difficile staccarsi e saltarci fuori. Il problema non e’ tanto il fatto che una persona possa appoggiarsi a un’altra in un momento della sua vita, perche’ tutti lo facciamo piu o meno intensamente. Il problema in questi casi e’ la truffa, come la chiama @Ale. Credo che tra adulti si debba decidere assieme come gestire una relazione, che sia ufficiale o meno. Mentire e usare gli altri per soddisfare queste variabili non ha senso ed e’ questo che si rimprovera in queste situazioni.

  • elleelle, 24 Luglio 2021 @ 19:52 Rispondi

    @Molly
    Non ho mai parlato di moglie arpia. Quando ho parlato di lei, ho sempre detto che riportavo quello che mi diceva lui e che per varie cose e’ stato confermato da altri. Ho scritto anche recentemente che non so se lui mi ha detto la verita’ o se mi ha mentito su di lei, forse era un 50-50%, visto che alcune cose me le avevano dette anche altre persone.
    Come ho scritto gia’ due volte, la relazione con il mio ex non e’ naufragata a causa della moglie. E’ naufragata a causa del mio ex, delle sue menzogne, del suo narcisismo, del suo avermi usato.
    E’ importante che sia chiaro che sua moglie non c’entra niente, e’ vittima tanto quando me e dal momento che e’ altamente probabile che lui sia un narcista borderline, lei e’ messa peggio di me, perche’ sono trent’anni e passa che subisce il suo carattere e il suo disturbo.
    La moglie del mio ex a me non ha mai fatto niente di male, le poche cose che ha fatto hanno probabilmente fatto piu’ male a lei che a me e capisco perche’ le ha fatte. Non e’ la moglie dell’ex di @Crocus o di @Stella o di @Piccola, per fare qualche esempio.
    Non confondete le utenti su questa cosa, per favore. Non e’ una sciocchezza questa, io non ho mai avuto nessun odio nei suoi confronti, mi e’ sempre dispiaciuto che lui tenesse in ballo tutte e due, ho sempre cercato di farlo ragionare in modo che non ci prendesse in giro. Sono stata l’amante ma non sono un mostro che odia una persona che non le ha fatto niente o che la incolpa di cose che ha fatto qualcun altro.

  • Love, 24 Luglio 2021 @ 18:53 Rispondi

    @Hara…grazie del pensiero, questi giorni, non sono durissimi, ma di più ancora.
    Sto lavorando, e cerco di non pensarci, ma in realtà non è così.
    Mi capita di cedere al pianto, che oltretutto, non è nemmeno facile da nascondere, penso alle tante cose fatte insieme, al vederla tutti i giorni, ma dentro di me, so che lei non c’è più.
    Cosa mi merito ora, non lo so nemmeno io.
    Grazie davvero

  • Lia, 24 Luglio 2021 @ 18:10 Rispondi

    @ads, la vita(intendo vita buona) non è poi così lunga da poterci permettere di perdere tempo con chi ha deciso di trascorrere la sua con un’altra.
    Se ti fa piacere giustifichiamo tutti quelli che decidono di restare con la moglie pur dicendo di non amarla e avendo la possibilità di formare una nuova coppia, ma il risultato non cambia…
    Dopo aver capito a suon di rifiuti e delusioni, come stanno le cose e quale ritenete sia la scelta migliore per voi, la scelta migliore per noi resta quella di andare avanti senza di voi con le nostre vite, che possono anche continuare ad essere con i rispettivi mariti, a te questo dovrebbe scandalizzare il giusto, sinceramente…

  • Viovio, 24 Luglio 2021 @ 15:18 Rispondi

    @Angelina che pasticcio, 6 anni vissuti in questo modo sono un calvario! Mi sento di consigliarti un percorso di psicoterapia (a me ha aiutato molto) per capire in primis te stessa; l’amore non dovrebbe distruggere le persone, cerca di comprendere cosa ti ancora ad una situazione che genera solamente sofferenza. Fatti forza! È pur sempre estate, inizia a pensare alle vacanze oppure ad un modo per tenerti impegnata e magari conoscere persone nuove.
    Ti abbraccio forte

  • Viovio, 24 Luglio 2021 @ 15:10 Rispondi

    @Out stessa situazione, ma di 4 anni, la moglie è convinta di avere accanto l’uomo più innamorato di questo mondo! Ne ho la certezza perché conosco entrambi e quando la nostra storia era in corso chiedevo a lui se la moglie avesse percepito qualcosa. La sua risposta era sempre la stessa: stai scherzando?!? Certo che no!
    Ragazze anche io ho mentito a mio marito, ma alla lunga aveva capito benissimo ci fosse qualcosa sotto, non sono mai riuscita a fingere un sentimento in casa mentre la mia mente era da un’altra parte. Il mio ex amante c’è sempre riuscito perfettamente e questa cosa mi ha lasciata sconcertata. Se dovessi basarmi solo sulla mia esperienza direi che sono tutti bugiardi da fare schifo, però voglio credere ci sia ancora qualcuno degno di nota.
    Vi abbraccio tutte

  • Molly, 24 Luglio 2021 @ 15:05 Rispondi

    Grazie, @Anto, per aver espresso con le tue chiare parole molti concetti che volevo esprimere ad @Ellelle e non ci sono riuscita bene come te, sia riguardo la sua relazione che “sembra” naufragata “per colpa della moglie arpia” e tutti gli altri concetti che hai espresso. Di pancia li sento anche io ma non trovavo le parole.

    Posso chiederti se puoi ripetere (scusa ma non è di facile lettura il blog e non si può fare una ricerca dei nomi e le loro storie salvo leggere tutto!) se sei stata tu o tuo marito a tradire e per quanto tempo. Per ora ho capito solo che per te sono 4 anni di trasformazione della vostra relazione di coppia, cosa di cui mi congratulo e ti e Vi auguro una vita felice e sincera.Anche io penso che o hai sposato un premio Oscar alla recitazione o non vedo perché non dovrebbe essere una vera trasformazione!! Avanti titta!!

  • elleelle, 24 Luglio 2021 @ 13:55 Rispondi

    @Maribel
    Credimi che nel mio caso non ne faccio una questione di moglie contro amante anche perche’ non ho mai dato la colpa alla moglie del mio ex, lei non c’entra niente. Per me sono discorsi tra persone e basta, che come si fanno con le amanti, si fanno anche con le mogli. Non voglio pensare che alcune cose si possano dire solo a chi e’ stata l’amante di qualcuno, perche’ vorrebbe dire usare due pesi e due misure.
    Faccio un paio di esempi e mi scuso anticipatamente con le persone che citero’ ma lo faccio perche’ queste cose sono state scritte in messaggi recenti e quindi chi ha letto negli ultimi giorni se le ricorda.
    Perche’ si puo’ dire a @Cossora che e’ una dipendente affettiva e non si puo’ dire a @Anto di pensare se questo potrebbe essere il suo caso, visto che oltretutto ha parlato lei stessa di modelli di riferimento negativi che hanno condizionato la sua idea di cosa era sufficiente ricevere in una relazione?
    Perche’ Anto puo’ scrivere a Cossora “Io per esempio da moglie, mi immedesimo anche nella moglie del tuo amante.
    Lui sta decidendo (stando agli ultimi racconti), cosa fare del suo matrimonio e della road map con te. Lei non é coinvolta ed é inconsapevole. Ecco io questo lo trovo tremendo. (…) Posso anche avere affinità elettive con un uomo, ma se lo vedessi fare cosi con sua moglie, mi farebbe cascare il cuore. E io non vorrei sentirmi in nessun modo parte di tutto questo.” e io non posso dire a Anto che fare le cose alle spalle e’ esattamente quello che ha fatto suo marito per un anno ma lei ha scelto di essere comunque parte di tutto questo?
    Come Anto o Ariel vogliono far riflettere Cossora, io potrei voler far riflettere Anto come persona, non come rivale. Anto non e’ la mia rivale, cosi’ come non e’ mia rivale neanche la moglie del mio ex.

  • Ariel, 24 Luglio 2021 @ 13:16 Rispondi

    Vero @Maribel il gioco della psiche al quale fai riferimento ma come sempre ci ricorda @CaroAlessandro il gioco della psiche è proprio un bel chiaro metodo manipolativo negativo creato ad arte apposta dal Maschilismo che infatti è da secoli che usa bellamente ciò che si chiama TRIANGOLAZIONE. E cioè mettere una contra l’altra le donne con cui ha un interesse ,ma nota bene può essere una relazione di coppia o matrimonio o ama tanta to ma pure manipolari la mammma la sorella la zia la portinaia pur di OTTENERE CIÒ CHE VUOLE LA DONNA DEVE SOTTOMETTERSI SE SOLO VUOLE VIVERE
    SE SOLO VUOLE ESSERE AMATA ALMENO UN POCO SE SOLO VUOLE TROVARE UN POSTO DI LAVORO SE SOLO VUOLE POTER AVETE ED EDUCARE I FIGLI

    Queste mie considerazioni purtroppo non sono solo le mie ma rispecchiano ampiamente diversi contesti e situazioni in cui ancora oggi in alcuni luoghi del mondo pure occidentali e i più emancipati per le donne( in occidente perlomeno la donna ad esempio può studiare e lavorare e se fa la amante non viene uccisa a sassate ad esempio da parte di uomini occidentali )

    Ma tutti gli esempi citati sopra sono eccome realtà in mezzo a noi

    Finché non riusciamo tutte insieme a renderci conto che sono MITI MANIPOLATIVI COSTRUITI A TAVOLINO DA SECOLI dal MACHISMO il fatto che le donne ad esempio non sono solidali tra loro

    Grazie Macho facile dire e dare patenti di Pirandello dopo secoli di TRIANGOLAZIONE e di potere legislativo economico assoluto !!!

    Mettere zizzania mettere una contro l’altra è PURA MANIPOLAZIONE NEGATIVA esattamente come darci delle ZOCCOLE SEMPRE E COMUNQUE sia come amanti o come mogli che non portano le mutande di pizzo ma pensano a dare il latte al neonato anziché scopare selvaggiamente il maritino povero marito rimasto senza attenzioni perché era nato il figlio che NOTA BENE lui aveva VOL UTO e con gli amici al bar dava della zoccola alla moglie che non voleva dargli un figlio e che mi raccomandò fosse almeno maschio..
    Eccovi servito il panorama generale di come siamo messe noi donne tutte senza nessuna distinzione di ruoli

    Occorre analizzate ogni sfaccettatura e colore sfumatura di questi comportamenti maschili o meglio con radici profonde maschiliste e quelli femminili
    E fino a che punto ci facciamo ancora condizionare dalla manipolazione individuale e sociale subita ogni giorno in qualche situazione quotidiano vivere.

    La consapevolezza proviene da nostre a capacità di analisi che ha un solo scopo quello di trovare nuove soluzioni per evolvere al meglio tutto insieme

  • Nina, 24 Luglio 2021 @ 10:57 Rispondi

    @ragazze guardate che @elleelle e@ariel hanno stra-ragione. Stare qui non ha senso se non si mettono in discussione le proprie idee. Prima di loro persone come @ema e @oldplum mi hanno più volte aperto gli occhi in un modo che nemmeno la terapia aveva fatto, proprio perché l’assenza di contatto e la non conoscenza può diventare un valore aggiunto quando si tratta di dare impressioni molto oggettive neutre. Io credo che in qualche modo ci siano tra voi persone che mi conoscono (x certi aspetti) meglio delle mie amiche, non so come spiegarvi ma certe cose messe nero su bianco sono tombali (nel senso positivo). Sul maschilismo io per esempio mi sono resa conto che la sua forma più subdola non è quella (terribile) del possesso o violenza, ma quella del marito (o amante) che come i miei (marito ed ex amante) ci riduce a una funzione, ed è difficilissimo accorgersi di questa manipolazione così diffusa perché è nei nostri padri fratelli amici..nelle piccole cose, mio fratello che ha sempre avuto la cameretta più grande e comoda, mia madre che tagliava la carne a mio padre, mio marito che fa i capricci quando lavoro troppo..x me questa consapevolezza è una grande conquista da cui non tornerò mai indietro. Continuo a non riuscire a lasciare mio marito ma vedo tutto. E questo è fondamentale.

  • cossora, 24 Luglio 2021 @ 10:57 Rispondi

    @elleelle anche secondo me i nostri ex sono in qualche modo ambasciatori di altro. Tutti nella vita vengono per un motivo. Però c’è ‘altro’ e ‘altro’.
    Mi spiego. Se per te l’ex era un modo di accettare il luogo da dove vieni, ha avuto un ruolo importante e radicato (tanto quanto lui rappresenta). Se per un’altra persona l’ex è il modo di attraversare una fase temporale della sua vita, il suo ruolo (quindi anche la sua ‘pericolosità’ diciamo) è importante e radicato quanto quella fase.
    Io so che il mio ex ha anestetizzato l’uscita di casa del mio ex marito (voluta da me oltre un anno prima e l’ex non sapevo nemmeno che esistesse) e in qualche modo (paradossale) sta addolcendo il dramma della perdita che mi ha appena colpita.
    Non mi chiedo perchè io ne abbia bisogno, non mi chiedo perchè lui lo abbia fatto, ne per quanto e in che modo e fino a che punto sarà in grado di farlo.
    Ringrazio il cielo che abbia capito allora e capisca oggi il mio bisogno. Soprattutto perchè non ho chiesto aiuto, ne 3 anni fa ne questa volta (è stato un incidente improvviso).

  • Hara, 24 Luglio 2021 @ 09:35 Rispondi

    @love come stai? Questi primi giorni saranno i più duri poi piano piano migliorerà. Noi siamo qui scrivici sfogati e se puoi lavora nel week end o esci con gli amici non chiuderti in casa Sei una bellissima persona ti meriti una persona che ti ami
    Un abbraccio grande

  • cossora, 24 Luglio 2021 @ 09:03 Rispondi

    Grazi @out, grazie @vio, grazie a tutte e tutti e @Ale fuori questa data di Settembre però se si può non a metà che ho una trasferta lavorativa 🙂 ciaooooooooooooooo

  • elleelle, 24 Luglio 2021 @ 07:35 Rispondi

    @Anto
    Un’altra cosa: parlare di dipendenza affettiva non e’ un’offesa e avere una dipendenza affettiva non ha alcun legame con la propria intelligenza e non e’ un difetto o una cosa di cui vergognarsi.
    E’ una cosa di cui essere consapevoli perche’ nasce dall’esterno, dai nostri modelli di riferimento. In tante qui abbiamo parlato di come queste relazioni in realta’ rappresentavano anche qualcos’altro, nel mio caso l’accettazione del posto in cui sono cresciuta attraverso lui. Non era una componente particolarmente forte ma e’ come se io avessi vissuto un doppio rifiuto.
    Quando tu scrivi “per i modelli di riferimento che avevo nella mia famiglia d’origine, quello che vedevo tra me e mio marito era mille volte piu’ amore di quanto fossi abituata a vedere”, scrivi una cosa molto importante perche’ e’ proprio questa mancanza di modelli di riferimento positivi che puo’ portare alla dipendenza affettiva. Non ti posso dire se tu lo sei o meno, ma se ti sei resa conto che questo problema esiste e che ti sei accontentata di poco perche’ era meglio di niente, hai gia’ fatto un grosso passo avanti per capire che cosa ti muove a livello inconscio. E’ a questo punto che ti rendi conto che esserti accontentata di poco perche’ era meglio di niente, era comunque poco.
    Quando leggo i commenti di @Ariel, e’ questo che leggo: ci esorta a diventare consapevoli di queste dinamiche e a liberarcene per essere davvero noi stesse, per capire davvero i nostri bisogni profondi e quello a cui dovremmo aspirare per stare bene. Quando parla di relazioni tossiche, in alcuni casi ovviamente esagera, ma il discorso che fa @Ariel si puo’ prendere in senso lato: ogni relazione in cui i nostri bisogni profondi non sono soddisfatti, diventa malsana per noi. Se quello che io voglio come @elleelle sono dialogo e rispetto, non posso stare con una persona che queste cose non me le offre. Me la faro’ andar bene per certo periodo, poi comincio a risentirne. Quando @Ariel parla di maschilismo imperante nella societa’ italiana, ha ragione per tante cose ed e’ difficile non vedere come spesso ci pieghiamo volontariamente alle azioni di uomini che non ci rispettano.
    Magari nella vita quotidiana certe cose non riusciamo a farle o a ottenerle ma il fatto di sapere e comprendere il perche’ di certi nostri comportamenti e’ molto importante.

  • avvocatodistrada, 23 Luglio 2021 @ 18:48 Rispondi

    @anto, ti sintetizzo il pensiero omologo della maggior parte delle ragazze,che le seguo da molti mesi,
    l’uomo, ovvero l’amante che le ha sedotte, voleva solo portasele a letto, erano disposte a tutto per loro anche a stravolgere la vita, la maggior parte di loro sono tutte equilibrate, razionali, mai indecise , pronte anche se hanno figli ad uscire dal tunnel entrare nella vita alla luce del sole,dopo che hanno post l’aut aut all’ amante nonostante siano belle consapevoli, stanno dopo anni ancora a rimuginare sull’amante, il pezzo di merda che le ha ingannate e che siccome non le amava abbastanza non era disposto a tutto per loro,pensano che non le amiamo, che non soffriamo, che il nostro unico scopo è quello,
    la maggior di loro nonostante tutto sta ancora a casa propria ,nel proprio matrimonio, con marito ignaro, piccoli dettagli.
    comunque anto ti stimo perchè riiniziare dopo un tradimento vieppiu’ pluriennale è cosa tosta, e te lo dice uno che da anni ha una storia con una persona, personalmente con mia moglie non riuscirei a fare piu nulla, piu verosimile diventare seriali quello si, ed infine ti dico ultima cosa, la maggior parte delle ragazze qui pensa che io sia l’approfittatore ,prendo da mia moglie e da lei,ho provato piu volte a far capire loro che la mia amante è tutto fuorche’ una persona decisa, e che al netto di tante parole, psicoterapia, sta li esattamente nella dinamiche di quando ci siamo conosciuti, anzi peggio perchè il marito è consapevole del tradimento..qui le donne parlanto tanto del come le mogli si ri prendono un uomo che le ha tradite,il marito della mia amante conosce tutto eppure in qualche modo ha digerito ..anche qui ci sono molti uomini che nonostante il tradimento della moglie digeriscono tutto, spesso si fa una grande differenza tra uomo e donna, ma non è cosi, mentono uomini e donne,
    donne con l’amante, che vanno a letto anche con i propri mariti, ma il contrario si da’ sempre per scontato.

  • maribel, 23 Luglio 2021 @ 18:48 Rispondi

    @Anto mi permetto di rispondere anche se stai scrivendo a elleelle. Su questa eterna incomprensione tra mogli e amanti si era esrpessa molto bene mi sembra franca tenpo fa
    Disse che sono posizio i inconciliabili perché una la moglie tradita e “ripresa” (passami il verbo) ha avuto una seconda chance. L’amante lasciata, è molto spesso amata, non ha avuto altre chance.

    Quindi si, come dici tu a elleelle, questa moglie diventa un po’ una avversaria che ha vinto, ovviamente nel.gioco subdolo della psiche.

  • elleelle, 23 Luglio 2021 @ 18:20 Rispondi

    @Anto
    E purtroppo si’, mi ha portato a tornare, mentendo. A mie domande dirette, aveva risposto in modo positivo, di non preoccuparmi e che avremmo sistemato tutto. Come dice spesso @Ale, quando una persona bara, c’e’ poco da fare.
    Avevo dei sospetti su di lui e ne ho anche parlato, ma non riuscivo a metterli a fuoco nel contesto giusto. Se avessi avuto un po’ piu’ di conoscenze di psicologia, avrei capito molto prima e questo e’ un grosso cruccio, cosi’ come lo e’ stato non ascoltare la mia voce interiore che varie volte mi ha detto di scappare. Sfortunatamente i narcisisti creano una situazione di dipendenza psicologica che ti impedisce di pensare in modo chiaro e anche a questo non ero preparata, non sapendo niente del modo in cui si comportano. Nel momento in cui ho capito, ho riconosciuto tutto, anche le mie reazioni e difficilmente non me ne accorgero’ in futuro. Per uscirne pero’ ho dovuto mettere me stessa per prima, in tutto e per tutto, anche nella rinuncia totale ad ogni contatto futuro con lui. E’ l’unico modo perche’ purtroppo queste persone non cambiano e mi e’ stato confermato da una psicologa e da due psichiatri. Mi ha fatto un male immenso ma adesso non me ne puo’ piu’ fare, grazie al fatto che sono consapevole di chi e’ davvero.

  • elleelle, 23 Luglio 2021 @ 18:01 Rispondi

    @Anto
    Ho scritto apposta che non era un attacco personale rivolto a te e che parlavo in senso generale, perche’ mi rendo conto che certe cose non sono belle ne’ da scrivere ne’ da sentirsi dire. Qui si parla delle proprie sensazioni, dei propri dubbi, anche di quello che a volte non si vede da dentro ma da fuori puo’ apparire piu’ chiaro. Come amante, io stessa ho ricevuto le opinioni e le sensazioni altrui, fin dalle prime volte che scrivevo e devo dire che avevano ragione le altre e non io. Io credevo che mi amasse ma le altre hanno visto subito che non era cosi’. Non e’ stato semplice per niente, ma tramite un confronto con quello che percepiscono gli altri si puo capire meglio in che situazione ci si trova e ho fatto tesoro di tante cose.
    Non do’ in alcun modo la colpa a sua moglie e non l’ho mai fatto. Ha fatto tutto lui, la colpa e’ sua e non ricade su nessun altro. Semmai mi spiace per lei, che comunque ha a che fare con una persona disturbata e non soltanto per mia esperienza, ma dal racconto di altre persone che lo conoscono.
    Ormai la nostra storia e’ finita da quasi un anno e per me non c’era gia’ piu’ alcuna apertura nei suoi confronti da quel giorno. Sopra a certi comportamenti non voglio passare, non mi va di farmi prendere in giro quando non e’ necessario e basterebbe parlare e essere sinceri per chiarire la propria posizione. Se non si condividono queste cose, non si va da nessuna parte, neanche se l’ho amato come nessun altro prima.
    Ho perso un uomo d’oro? No, ho perso un uomo che ha mentito per due anni a me e a lei. Ogni mia richiesta di comportarsi bene e correttamente cadeva nel vuoto. Gli ho dato piu’ di una possibilita’ e non e’ stato all’altezza neanche come amico. Come dicevi tu che ti cadrebbe il cuore in certe circostanze, e’ caduto anche a me. Non voglio un uomo cosi’, non mi interessa.

  • Whiterabbit, 23 Luglio 2021 @ 17:34 Rispondi

    Ci rinuncio. @Anto divorziamo che facciamo prima.

  • Outlier, 23 Luglio 2021 @ 16:55 Rispondi

    @Anto ti voglio fare i complimenti per come ti esprimi e ti poni. Mi piace molto. Io non sono la moglie tradita in questo caso, ma l’altra (o meglio l’ex altra) che sta cercando di stare bene. E non hai mai avuto una critica verso l’amante. È una cosa molto bella.
    Circa la diatriba, immagino che avendo avuta già una scottatura da parte di tuo marito starai più accorta nel percepire qualcosa di strano.
    Per esempio io mi faccio tante domande ma per la mia esperienza. Il mio ex sposato è rimasto con la moglie, eppure in 6 anni e più non ha smesso di avere una relazione con me. Sua moglie non si è accorta di nulla, probabilmente perché stava attento anche ai più piccoli dettagli pur di non farsi scoprire.

  • Viovio, 23 Luglio 2021 @ 16:46 Rispondi

    @Cossy nessun fastidio, ci mancherebbe! Solitamente passo oltre quando il commento non è nelle mie corde.
    Quello che mi lascia un po’ così sono certe sparate di cui ho parlato nel precedente post, semplicemente perché credo non ti facciano onore visto la donna che sei.
    Per il resto se stai bene ed hai trovato il tuo equilibrio posso solo essere felice per te 🙂
    Un abbraccio

  • Angelina, 23 Luglio 2021 @ 16:33 Rispondi

    Old scusa mi sono persa un pezzo…il tuo ex amante è uscito di casa?
    Non voglio farmi gli affaracci tuoi eh..ma se fosse così sono felicissima per te!!
    Io ricordo bene la tua posizione…appunto o tutto o nulla.

  • Angelina, 23 Luglio 2021 @ 16:26 Rispondi

    Viovio non potevi descrivere la mia situazione,non riferendoti a me nel migliore dei modi…
    Oramai dopo sei anni le nostre dinamiche sono le stesse,arriviamo a litigare perché fondamentalmente io non riesco a fare l’amante…lui è un debole, ci ha provato diverse volte ma niente a lei va benissimo avere un uomo a metà e l’unica che soffre sono io,così chiudiamo,sto male da morire,mi arrabbio e inizio a fare un percorso per me….è stato un mese lungo,dove ho pianto il mondo…ma qualche passettino avevo iniziato a farlo.Dopo un mese lui mi riscrive scusandosi per la nostra ultima litigata,dicendomi che ho ragione che lui mi ama ma non ce la fa…..oramai ripeto è tutto come sempre…vado avanti o almeno ci provo…avevamo una cena con un gruppo che entrambi frequentiamo e di comune accordo per evitarci decide di andare lui, io salto…passa una settimana e lui mi scrive dicendomi che alla cena ha deciso di non andare che se volevo potevo andare io…si toglie da Facebook…cancella tutti gli impegni che ha e ieri ci sentiamo…mi dice che non ha più voglia di niente…che si sente a terra…che mi ama e sta male,mi chiede scusa per tutto…lui non ce la fa…mi ha detto che nuovamente ha ribadito a lei che non prova sentimenti in quel senso e che vanno avanti come oramai fanno da anni,da prima che iniziassi a frequentarlo…e io gli chiedo ma a lei sta bene?Che domanda stupida! oramai vivono così da dieci anni ma pensavo lei si fosse stancata,è ancora giovane..ho avuto la conferma che anche lei aveva un altro ma tanti anni fa,ora non so.
    La sua risposta è stata come sempre, no…ma sua figlia ha una gran paura che lui possa nuovamente uscire di casa dopo che l’ha già fatto due volte…
    Ritorna dalla psicologa a rifare il suo percorso…l’aveva lasciata dopo che ci eravamo ripresi….
    Ieri stavo bene,ci siamo detti che ci amiamo, che soffriamo ma non è giusto così e io gli ho detto come sempre, se questo amore è così forte una strada la troverai…io la vedo così…
    Ci siamo lasciati tranquillamente e stavo bene,io voglio smettere di fare l’amante,voglio ripartire da me e quello che verrà verrà,invece oggi sono giù…mi manca e sto lottando con quella parte di me che vorrebbe chiamarlo,vederlo ma so che ritornerei a vivere le stesse dinamiche oramai degli ultimi sei anni…ma è dura…tanto…ieri sentirlo sicuramente mi ha destabilizzato…aiutatemi perché oggi non ragiono.

  • Outlier, 23 Luglio 2021 @ 13:56 Rispondi

    @Cossy nel tempo mi sono persa un po’ di commenti, ma ho capito che lui c’è. Ti auguro solo cose belle, di qualsiasi forma siano. Ti abbraccio

  • Outlier, 23 Luglio 2021 @ 13:55 Rispondi

    @Love che bello questo tuo commento. Hai scritto una grande verità. Amici non si può essere di qualcuno che si ama ancora, che ti fa nuotare in mare aperto perché sceglie la strada più comoda e tu, su una zattera, devi cercare di raggiungere la riva per salvarti. Peccato che all’inizio vedi solo acqua, onde e nessuna spiaggia. E per attraversare tutto quello che resta di ciò che non è stato, per noi non è previsto nessun salvagente. Loro il salvagente in noi lo cercano sottoforma di amicizia.

  • Dispersa, 23 Luglio 2021 @ 13:16 Rispondi

    @Viovio è un classico ricercare un partner che assomigli per vicissitudini alla ns figura di riferimento da bambini… Sia in modo positivo che negativo.
    Ho dovuto scavare molto per capire che in lui, molto più grande di me, rivedevo mio padre. Una figura non sostituita dal mio compagno dopo la sua morte.
    Come ho capito che lui in me probabilmente per qualche motivo rivede sua madre. Ora che sta vivendo un periodo un po difficile quando parliamo spesso mi dice ‘sembri mia madre’ oppure mi chiama con un nomignolo che ho casualmente scoperto appartenere a sua madre!!
    Nel bene o nel male si cerca di ricreare ciò che è stato il ns passato. Una volta capito bisogna sciogliere i nodi e decidere ciò che è meglio per noi!!

  • Anto, 23 Luglio 2021 @ 12:34 Rispondi

    @Elle, Ora ti do il mio punto di vista, quello della mia storia, se interessa.
    Rifacendomi all’esempio della tua amica: se avessi buttato fuori a calci mio marito, ora forse mi ritroverei si con un altro uomo innamorato (forse eh, perché magari mente pure lui, chi me l’assicura?) e i figli pacco postale tra una casa e l’altra, un week end e l’altro e una vacanza e l’altra. Avvocati, gestione incrociata di eventuali nuovi compagni e compagne e loro impatto sui bambini. Cosa mi trovo invece? Un marito innamorato (ma magari mente ma chi me l’assicura? Ma non vale anche per l’innamorato di cui sopra?  ) e dedito, un bravo papa’ e dei figli sereni che vivono tutti in una stessa casa . Mente spudoratamente perché l’ha fatto in passato?
    Boh. Francamente non sono nella sua testa ne in quella di nessun altro. Ma non posso certo escludere a priori che sia sincero. Quello che vedo mi piace.   
    Sia chiaro, non ho perdonato un uomo che dopo sei mesi é tornato distante, i bambini non li considera e mi guarda giusto quando siamo di fronte al tavolo per pranzi e cene.. eh. Finge da quattro anni di essere un marito innamorato e un padre molto piu’ attento? Complimentoni per la costanza. Nella mia famiglia non ci sono solo io . Già vedere i miei bimbi che cresocono bene e son contenti, mi fa star bene. 
    Ti sembra strano che non abbia capito prima che con mio marito non era piu’ la stessa cosa?
    Eppure è andata proprio cosi. Perché? per i modelli di riferimento che avevo nella mia famiglia d’origine, quello che vedevo tra me e mio marito era mille volte piu’ amore di quanto fossi abituata a vedere. Punti di vista diversi, esperienze diverse.
    Funziona cosi.

  • Anto, 23 Luglio 2021 @ 12:12 Rispondi

    Urka @elle, per fortuna non volevi esprire critiche nei miei confronti. In poche righe hai praticamente detto:
    -Che  sono Una persona superficiale perche mi sono sposata senza conoscere mio marito ,
    – che non mi amo
    – che sono inconsapevole
     – che soffro di dipendenza affettiva e quindi dovrei farmi vedere da uno bravo. .
    – che sapevo ma non volevo vedere
    – che mi faccio andare bene un amore finito.
     altrimenti per nessun motivo al mondo avrei dovuto riprendermi mio marito .
    Anche se il tuo, chiamiamolo, punto  di vista ha una certa ragionevolezza, e’ banale,  purtroppo. E tu mi sembri tutto fuorché banale.
    Tradisce=non ama=prendera’ sempre per i fondelli.
     La vita e’ diversa dalle regole causa, effetto che abbiamo spesso  in testa e te l’ha dimostrato. Hai fatto di tutto per lui, anche usare  la tua famiglia, spostandola  inconsapevole in un posto che non faceva per nessuno di loro (cosi ho capito io) e neanche per te , ma non e’ servito. (Perche purtroppo se e’ andata come ho capito, la tua famiglia l’hai usata ..ma hai dato la colpa a lui  dicendo “mi ha portato a farlo e parli a me di consapevolezza?). 
    Devo   dire infatti, che proprio la vita mi  ha insegnato una grande verita:
    Mai esprimere in modo ferreo certezze granitiche su un esperienza che non ho vissuto.
    Pareri si, perplessita’ pure..anche domande.ma certezze no..non e’ possibile se non ne ho vissuto ll’essenza sulla mia pelle. .Perché tante volte mi sono dovuta ricredere. 
    Ho detto che non conoscevo mio marito nel senso che mi sono accorta di non conoscerlo  davvero . Ma non per superficialità, ma per diverse chiavi di comunicazione.
    Inoltre ho la certezza che le persone cambino.
    Perche’? Perche soon cambiata anch’io. .
    Chiedilo alla tua analista che potra’ confermarlo.
     A volte, saro’ franca, leggendoti ho avuto l’impressione  che nel profondo ,magari inconsapevolmente,tu stia attribuendo la  responsabilita’ del fallimento della  tua relazione in cui avevi riposto grandi speranze. a sua moglie piu’ che a lui, perche se non se lo fosse ripreso ..  ora sarebbe con te. 
    Ripeto, duello che dici  ha un senso in termini assoluti..ma non lo ha per me e per quello che sto vivendo.  E non sto qui perche’ sono irrisolta o sofferente. (Altra verita’ espressa sulla base della sola tua esperienza)
    Non uso il forum a solo mio uso e consumo. Cosi come non sono abituata a usare le persone . Semplicemente il forum mi piace. Credi non sia possibile? 

  • maribel, 23 Luglio 2021 @ 11:24 Rispondi

    Cara @elleelle si, si sta qui per tanti motivi, poi ci si affeziona e diventa un bel ritrovo, un salottino dove chiacchierare fitto fitto con amiche e amici: a volte si condividono successi e a volte passi indietro. l’importante è non restare immobili nell’infelicità.
    un abbraccio forte.

    vorrei sapere da @ale se si sa già la data del suo evento di Milano… non vorrei proprio perdermelo!

    • alessandro pellizzari, 23 Luglio 2021 @ 16:07 Rispondi

      Milano fra settembre e ottobre non ancora fissata

  • cossora, 23 Luglio 2021 @ 10:57 Rispondi

    Grazie @vio io non mi auguro niente di diverso da quello che ho ora.
    Non perchè sia perfetto ma semplicemente perchè è quello che voglio 🙂
    Hai ragione, l’ho scritto più volte ma magari te lo sei perso.. mi faccio suggestionare tantissimo -soprattutto se vivo un periodo di fragilità- e mi sembrava giusto fare quella che ce l’ha duro col CDS e la rigidità e la coerenza.
    Colpa mia, ho insistito a farmi andar bene un vestito che non mi andava.
    Se per te o per altre sono troppo incoerente mi spiace, vi chiedo: E’ tanto fastidioso?
    Leggere una persona incoerente, intendo.

  • cossora, 23 Luglio 2021 @ 10:34 Rispondi

    @anto.. ” la versione che non hai della moglie, non ti dice tante cose”
    Applausi.
    In queste storie, a prescindere dalla considerazione che si ha (giusta o sbagliata) l’unico modo di viverci dentro bene è smettere di pensare -e di pretendere- di sapere tutto.
    In realtà è così in ogni rapporto: non sappiamo mai cosa succede nel lato oscuro, perchè quando ci giriamo attorno è semplicemente tutto già cambiato rispetto a quando stavamo dall’altra parte.
    Pensate semplicemente ai nostri genitori, quando capiamo che sono uomini e donne comuni? Gradualmente, in modo empirico, li comprendiamo totalemnte quando diventiamo genitori adulti a nostra volta.
    Ci si basa sulla fiducia che ci da quel che ‘si sente’ di chi si ama.

  • cossora, 23 Luglio 2021 @ 10:00 Rispondi

    ..allora @maribel nessun problema e mi scuso per la mia non preparazione, sono felice che tu non appartenga ne alla categoria ‘amanti vittime infelici e deluse’ ne alla categoria ‘mogli tradite e superbe’.
    Sei una donna, come me e come le altre, risolta a metà, per intero, a mesi alterni..
    Ma chi è risolto sempre e comunque? ..me lo presentate per piacere?
    Sii felice come sei. E se domani dovrai contraddirti ed essere felice in un altro modo, sii felice in un altro modo.
    Tu sei la protagonista del tuo film e della tua vita, non quello che gli altri fanno o non fanno per te.
    Ti abbraccio con immensa stima, davvero 🙂

  • Viovio, 23 Luglio 2021 @ 09:59 Rispondi

    @Cossora mi intrometto nella discussione con @Maribel perché molto spesso i tuoi commenti non li capisco (forse un mio limite) e devo rileggerli.
    In tutti questi mesi sei passata da single/amante felice, amante incazzata, risoluta ed in pace con te stessa e di nuovo incazzata… quando te lo si è fatto notare hai chiuso la conversazione con w l’incoerenza, l’importante è sentirsi bene con noi stessi.
    Secondo me l’empatia nei tuoi confronti a volte non scatta perché appari incoerente e lasci questo alone mistero, ma non usi mezzi termini per dare giudizi sulle storie di altre persone.
    Sei una donna in gamba, però quando lanci provocazioni a non si sa chi, come dai tuoi ultimi post riferendoti a persone che salgono in cattedra, o che di certi commenti ti spazzi il …. mi lasci perplessa, perché non c’è motivo di prendersela con utenti anonimi.
    L’idea che mi sono fatta è che questo uomo lo ami profondamente, però lui è un debole. Al contrario dei nostri ex vive quasi da separato in casa e può darti tutte le attenzioni che desideri ma di fatto non sei tu la titolare e questo ti fa sbroccare (giustamente). Quando si ama così tanto è difficilissimo lasciare andare, specialmente se dall’altra parte c’è una persona che da segnali importanti per una vera relazione alla luce del sole.
    Ti auguro di cuore sia la volta buona e lo dico sinceramente.

  • Viovio, 23 Luglio 2021 @ 09:36 Rispondi

    @Old prendo come riferimento il tuo ultimo commento perché mi ci rispecchio molto.
    La terapia individuale mi ha aperto gli occhi sull’errore commesso con il mio amante: mettermi in competizione per diventare la prescelta, come mi capitava da bambina con le varie “fidanzate” di mio padre, ma purtroppo preferiva sempre loro a me.
    Ho avuto una relazione con quest’uomo che mi ha dato ciò che mancava nel mio matrimonio, ero così affamata di attenzioni che le ho scambiate per “amore”, concentrandomi solo su questo senza considerare la vera essenza di questa persona e sono stata male perché oltre alle bugie (ti amo ma non posso), restava con la moglie, non sceglieva me! La vera fortuna è stata non essere scelta, perché visto quello che è successo con mio marito ed il percorso che abbiamo intrapreso, sarei stata io a non volere più il mio amante.
    Quando si iniziano relazioni “complicate” bisognerebbe capire cosa ci spinge in certe direzioni e non incaponirsi per avere tutto, subito.
    Naturalmente faccio riferimento alla mia storia ed al mio vissuto, perché so benissimo di aver combinato un enorme casino e che una buona fetta di responsabilità è solamente mia.
    Mi fa piacere tu abbia ritrovato te stessa e realizzato il tuo amore! 🙂

  • maribel, 23 Luglio 2021 @ 09:08 Rispondi

    @oldplum sei sempre molto chiara e non ho mai pensato che tu voglia dare lezioni di vita. molto bello sentirti così serena. ti leggo e mi auguro di fare presto lo stesso “scatto” che fatto tu e trovare il “tutto” che cerco anch’io da tanto tempo.

    a presto

  • elleelle, 23 Luglio 2021 @ 08:30 Rispondi

    @Maribel
    Qui a volte non ci si capisce proprio perche’ si scontrano caratteri diversi che vedono (o vogliono vedere) cose diverse.
    Ci sono persone con cui non e’ possibile un dialogo perche tu devi essere quella che dice “Eh, mi sa che hai ragione, e’ proprio cosi'” mentre loro non lo dicono mai. Ci sono persone qui che scrivono senza mai dire “Ho riflettuto su quello che hai detto e in effetti hai ragione, forse devo guardare dentro di me un po’ di piu'”.
    Ho scritto tante volte che ho tenuto in considerazione le riflessioni e le esperienze fatte da voi, per uscire io dalla situazione in cui ero. Forse la mia situazione era piu’ semplice, non lo so, ma di sconti non me ne sono fatta, di attenuanti non ne ho trovate ed e’ un percorso che ho fatto assieme a voi.
    Non si sta su questo forum per mille motivi: o si sta qui perche’ si sta male e ssi vuole smettere di soffrire, o si sta qui perche’ si cercano rassicurazioni per dubbi che non si vogliono ammettere, o si sta qui per lodarsi, perche’ comunque c’e’ un pubblico.
    Poi come dici tu, ci si affeziona alle storie delle altre, si vuole sapere come stanno (tra parentesi, @Crocus, tutto ok?), si continua a essere presenti, spesso senza che ce ne sia un vero bisogno. Ma c’e’ chi da questo percorso ne esce cambiata e chi no, perche’ cambia solo l’approccio ma la sostanza resta la stessa.

  • maribel, 23 Luglio 2021 @ 07:42 Rispondi

    @Cossora cara ti ringrazio del chiarimento . Mi dispiace vedere che della mia storia non hai letto nulla. Io sono tra lo poche che non ha nessuna “altra”. Non ci sono mogli e non sono io la tradita. La mia nemica numero uno sono solo io e i miei sensi di colpa o di responsabilità. È con quelli che mi scontro. Non ho proiezioni di donne o di avversarie.
    Ma non sei tenuta a leggere tutto, per carità.
    Non ce l’ho con nessuna donna né tantomeno con te. Mi affeziono alle vostre storie, che ricordo bene e mi faccio la mia personale opinione, basata su quel poco che si scrive, naturalmente. Se a volte il commento spiace è perché tocca corde sensibili. In tutte. Ma non c’è cattiveria sai?
    Auguro a tutte e anche a me di risolvere tutte le nostre contraddizioni, che spesso sono radicate proprio dentro di noi
    Buona giornata.

  • elleelle, 23 Luglio 2021 @ 06:19 Rispondi

    @Anto
    Quando scrivo queste cose, non la faccio di certo facile. È un percorso lungo e doloroso ma è come per la farfalla che esce dal bozzolo e può mostrare i suoi colori a chi li sa vedere.
    Che senso ha “attenersi ai fatti” quando si sa che sanno mentire? Questi mariti adesso sono diventati tanto bravi, ma perché adesso e non prima? Prima cosa gli impediva di essere tanto bravi? Sicuramente anche prima c’erano dei fatti, ma loro tradivano sotto al vostro naso.
    Personalmente, non credo che questi dietro front siano sinceri. Da qualsiasi lato la vogliamo guardare, c’è un vizio di fondo: hanno scelto di tradire invece di essere sinceri sui propri problemi di coppia e darsi un’opportunità prima di fare un casino. Per me questa è la cosa davvero grave, non essere in grado di parlare con la persona che abbiamo sposato. Che cosa ci siamo sposati a fare e soprattutto, chi abbiamo sposato e perché, se non c’è confidenza e fiducia?
    Se non sbaglio @Anto, sei stata tu a scrivere che tu e tuo marito in realtà vi conoscevate poco e credo che sia una situazione molto comune. Però davvero avete messo su una famiglia con una persona che conoscevate poco? E questo non vi dice niente su voi stessi e come vedevate il partner e il vostro rapporto?
    Adesso il tradimento vi ha fatto scoprire determinate cose sull’altro che non sapevate e vi attaccate a questa scoperta come se finalmente il rapporto fosse diventato vero e profondo ma attenzione, un rapporto vero e profondo non dovrebbe passare da un tradimento, che il rapporto lo distrugge.
    La nostra mente è bravissima a trovare appigli e a dare giustificazioni per soffrire meno ma spesso ci inganna.
    Ci tengo a dire che quello che scrivo non è un attacco personale a te. Sono solo mie domande e riflessioni che passano attraverso le vostre storie e quello che scrivete.
    Alla fine siamo tutti esseri umani e facciamo del nostro meglio. Essere più consapevoli però non fa mai male.

  • elleelle, 23 Luglio 2021 @ 05:43 Rispondi

    @Anto
    Se hai seguito la mia storia, sai che tutti questi discorsi che fai tu non mi sono di certo sconosciuti, in quanto li ho fatti in passato per cercare di capire determinate situazioni.
    Il fatto che il mio ex sia stato definito narcisista borderline fa scattare tutta una serie di dinamiche aggiuntive proprio sulla moglie che io non ho di certo negato, perché le ho vissute anche io.
    Ma ad un certo punto tutti dobbiamo svegliarci: come mi sono svegliata io, dopo la quarta volta che veniva messa di fronte al tradimento della sua fiducia da parte del mio ex, si sarebbe dovuta svegliare anche lei e non c’è santo che tenga.
    Non è che siete tutte delle poverine che non se l’aspettavano e che ci sono rimaste tanto male ma che lui adesso è così bravo e gli si dà la possibilità. Se non v’è lo aspettavate, è perché non volevate vedere e anche quando vi siete trovate con la verità davanti, avete continuato a non voler vedere per non cambiare e non rischiare e credere in un amore che di fatto non esiste più. Dopo mesi o anni di tradimento, l’amore non esiste più, esiste altro. A quel punto si va dallo psicologo per ricostruire se stesse e rifarsi una vita nuova.
    Come sta facendo la mia amica, scegliete di dare una o più opportunità a un uomo che fondamentalmente non se lo merita e lo sapete benissimo. La mia amica è intelligente, come lo siete sicuramente voi, ma ha una paura fottuta di restare da sola, per cui sceglie di vivere nel dubbio. Sa che lui non le ha detto tutta la verità, sa che non saprà mai davvero cosa è successo, sa che potrebbe capitare di nuovo, ma sceglie di mettere al primo posto chi l’ha tradita e non se stessa. Questo è l’errore, mettere al primo posto un uomo che l’ha tradita e un rapporto ormai svilito, per restare in una vita fatta di dubbi e domande.
    La mia amica è una donna così bella e attraente che si potrebbe rifare una vita nel giro di sei mesi, con un uomo che la apprezza davvero. È questo che fa rabbia, vedere che lei non riesce a cogliere questa opportunità ma resta con lui “perché lo ama”. Lei lo ama ma lui ama lei? Non scherziamo, che saranno almeno due anni che la ignora e infatti poi è saltato fuori che aveva un’altra.
    Le ho detto che l’amore in questi casi te lo fai passare, perché passa di sicuro, e poi cominci a vivere libera e felice.
    Lei non è felice e secondo me non lo sarà davvero mai, perché sta andando contro quella che lei stessa riconosce come la sua voce interiore che le dice di non fidarsi. Questa voce interiore ce l’abbiamo tutte e bene o male funziona per tutte allo stesso modo, ma c’è chi la ascolta e c’è chi no.
    Quando @Ariel esorta a spezzare la dipendenza affettiva, è di questo che parla: mettersi al primo posto non per egoismo ma per il proprio benessere fisico, mentale ed emotivo. E questo benessere non passa di certo attraverso un marito che tradisce.

  • oldplum, 22 Luglio 2021 @ 22:05 Rispondi

    Ciao @maribel. Grazie per il tuo attestato di stima che ricambio. Volevo solo specificare che il pensiero che ho scritto stamane è stato solo frutto di un discorso con me stessa alla luce di ciò che leggo qui. Non ho voluto mettermi in cattedra, né dare lezioni di vita. Ho solo riportato una mia opinione e considerazione generica tra la terapia a stecca e l’ascolto dei propri reali bisogni (diversi per ognuno) c’è l’oceano. Anche io ho passato tutti gli step che leggo qui. Almeno fino alla separazione da mio marito. Poi mi sono ascoltata, per un anno. Mi sono detta, prima, che mi era sufficienre . Poi mi sono vista soffrire , magari meno, ma soffrire. Io ho semplicemente riconosciuto un pattern. Legarmi a persone che mi sfidavano nel senso di cercare di ottenere da loro (indisponibili o non del tutto disponibili) l’amore negatomi da mio padre. Il fatto di dire che poteva bastarmi un certo grado di attenzione. Più alto con il mio ex amante ora compagno, ma non completo. Ma non era quello. Io desideravo avere un amore completo, a testa alta, alla luce del sole. O nulla. Capito questo ho lasciato tutto e ho trovato tutto.

  • Maddy, 22 Luglio 2021 @ 20:18 Rispondi

    @Love ti ringrazio tanto per le tue parole, mi sono commossa.
    Tu invece, per favore, cerca di uscire, di conoscere amici e amiche nuove, vivi tutto ciò che la vita ti presenterà.
    Sei un uomo profondo, intelligente, gran lavoratore. Scegli te stesso. Quando meno te lo aspetterai arriverà qualcosa di bello.
    Ti abbraccio ❤️

  • Maddy, 22 Luglio 2021 @ 20:14 Rispondi

    @Old sono d’accordo con @Maribel: continua a raccontarci della tua esperienza. Sarà di grande aiuto a tutte noi

  • avvocatodistrada, 22 Luglio 2021 @ 17:24 Rispondi

    @love, non ho capito cosa dovrei scegliere…qualcuno che non c’è se non a giorni alterni,
    purtroppo determinate dinamiche le puo afferrare solo chi è in una situazione come la mia ovvero sposato con prole, idem lei,
    non siamo a beautiful,dove scegli e tanto le conseguenze se le sciroppa sempre un altro,
    la mia ex amante, è un anno che va dallo psicologo e si deve lasciare, siamo ancora al punto un po’ piu dello 0, allora se permetti io voglio avere e sapere di avere una persona affidabile, mi spiace ma non è cosi,
    del resto basta leggere..qui ci sono donne che per lasciarsi con un compagno pluriennale senza figli ci hanno messo 2 anni e piu! due anni..capito..

  • Anto, 22 Luglio 2021 @ 17:00 Rispondi

    @ Elle, la versione che non hai della moglie, non ti dice tante cose che completerebbero il quadro non tanto riguardo a lui che é già molto chiaro, ma all’opinione che hai di lei e che spesso esprimi qui e a cui non sei indifferente.. (che se lo é ripreso senza dignità e per interesse, come probabilmente altre mogli come lei).
    Di lei pero’ non sai nulla. Nel bene e nel male.
    Delle sue debolezze che magari nasconde dietro un atteggiamento diverso, o della sua infanzia, o banalmente di quante volte lui le possa comunque aver detto “sei la donna della mia vita.. anche se ho perso la testa per un’altra per un certo periodo del mio percorso con te”
    Pensa, magari lui addirittura l’ha colpevolizzata per questo (es. “ti ho chiesto tante volte di darmi questo e quello…e tu non facendolo mi hai portato a cercare fuori”). Tutto questo lo devi inserire in un momento di estrema fragilità che é la scoperta del tradimento.
    Per almeno sei mesi (questo é successo a me, ma penso possa succedere anche ad altri), non ti ricordi piu’ nemmeno come ti chiami, figurarci avere la lucidità di capire cosa devi fare per te e soprattutto per i tuoi figli..perché la scelta la fai tu, mica lui. Se eri preparata e tuo marito lo consideravi avulso dalla tua vita, magari gli dai subito un calcione, …ma spesso non é cosi).
    Lui ti dice “non ho mai avuto intenzione di lasciare la famiglia”, che significa dietro le righe “se vuoi che la famiglia si sfasci, la decisione spetta a te… io mi sono comportato in questo modo perché non mi davi quello di cui avevo bisogno…”
    Anche se queste cose non sono esplicitate da lui, magari, le provi tutte.
    E magari quando diventi piu’ lucida, lui é diventato il marito migliore del mondo e gli dai una possibilità.
    Ti ho fatto un esmpio di quello che puo’ succedere. Pensi non sia verosimile ?
    Sono d’accordo con te che chi ha mentito una volta puo’ mentire altre volte.
    Per questo oramai mi attengo solo ai fatti.
    Le parole sono spesso (da parte della maggior parte delle persone che conosco, purtroppo), un simpatico corollario.

  • cossora, 22 Luglio 2021 @ 16:10 Rispondi

    @Ale spero tu pubblichi, sennò fa niente.

    @maribel ho risposto ad @anto che aveva capito che fossi in ballo con una road map.
    Non ho dato nessun dettaglio perchè non serviva, ho solo detto come sto vivendo le cose da qualche mese a questa parte, dando la mia sensazione e affermando (onestamente) che il non pormi più troppe domande su cosa succeda in case diverse dalla mia mi ha portata a un livello di gratificazione affine con il mio concetto di benessere.
    E’ uno sbandieramento?
    Tu lo vivi come sbandieramento.
    Perchè hai un problema irrisolto con una ipotetica ‘altra’.
    Un’altra che però non sono io.

  • Ariel, 22 Luglio 2021 @ 16:03 Rispondi

    Appunto evidentemente si è utilizzato il tono buono
    Evviva riuscire a scoprire le proprie carte che quando scrivo terapia a stecca la stecca ciascuno se la costruisce ed è fatta di molti metodi terapeutici che sono un insieme di metodologie a partire dal consouling e a seguire i vari terapeuti metodi diversissimi tra loro ad esempio compreso il fatto giustissimo ed efficace quello di ritrovarsi a parlare solo noi e il terapeuta ascolta zitto

    Sembra nulla e spesso le persone restano ancora stupite di aver speso soldi per parlare da sole

    Ma non si capisce che senza il contesto terapeutico Ivo compreso impegnarsi a spenderci tempo e soldi non si otterrebbe nemmeno la propria vera apertura a voce alta importantissima condizione per innescare la via della propria consapevolezza

    Il pensiero infatti vola e non si afferra mai del tutto ma forse lo a voce alta testimone il terapeuta che sta lì apposta per noi in piena accoglienza ci mette nella ottima condizione di aprirci a noi stesse

    Quelle vere!!’

  • maribel, 22 Luglio 2021 @ 15:25 Rispondi

    @oldplum la tua storia è sempre una boccata di aria fresca, ti prego di continuare a scrivere di te e della tua consapevolezza… è sempre un piacere leggerti!

  • maribel, 22 Luglio 2021 @ 15:23 Rispondi

    @cossora chiudiamola qua, come ha suggerito saggiamente Alessandro.
    stammi benissimo, cara, iperuranio o meno.

    Per quanto riguarda le persone risolte, secondo me non sbandierano la propria “risoluzione”, tanto quanto le coppie felici non sbandierano la proprio felicità di qua e di là sui social.

    Ma in ogni caso, non sono fatti miei, e i miei fatti, del resto, mi bastano e avanzano.

  • Ariel, 22 Luglio 2021 @ 15:17 Rispondi

    Ci sei andata cara Old non importa la stecca quanto sia lunga e comunque lo hai fatto infatti questa è reale e in più segui un sacco di altre terapie come quella del adesso o il buddismo ecc la stecca è variegata e composita e nessuno infatti nasce imparato

  • Ariel, 22 Luglio 2021 @ 15:13 Rispondi

    Oh finalmente ti riconosco Maribel infatti mi stavo chiedendo se fare consouling telefonico con @ CaroAlessNdro ti avesse mosso al bene della tua consapevolezza del come funzioniamo tutte e tutti i queste realtà di relazione di ammantato e a volte pure matrimonio tutte fallimentari
    Non tutte sono disposte alla chiarezza soprattutto quando si ritorna nel tunnel solito d’età vi milioni di volte!

    Ognuno ha il suo percorso e fate quelle del sono la più firrrrba di tutte non paga affatto il proprio bene effettivo

    Che interesse avremmo a scrivere qui se non quello che condivido in pieno e cioè che ciascuna ha la sua storia e il suo valore di Petsona e che sicuro condivido il bene comunque rivolto a maggior ragione a chi arranca ancora privo di vere consapevolezza

    @CaroAlessandro stavolta vorrei che tu riuscissi a guardare a questi nostri scambi tra noi ragazze in un modo che va oltre al personalmente assurdo inesistente ma per quanto invece esempio di chi qui scrive mette in evidenza da un punto di vista concreto di scrittura propria il come funziona uscire dal tunnel e per farlo ad esempio occorre sapersi aprire alle critiche costruttive che vengono mosse e che si poggiano su realtà scientifiche e non per assurdo partiti preso personalismi ripeto INESISTENTI!!!

    Non vedere sempre questi scambi come se non portassero a nulla come vedi molti commenti si susseguono proprio perché lo scopo resta buono quello di cercare di aiutare chi legge e non soltanto una sola persona

    • alessandro pellizzari, 22 Luglio 2021 @ 15:54 Rispondi

      ariel dipende anche dal tono e dal modo

  • oldplum, 22 Luglio 2021 @ 14:36 Rispondi

    @ariel no ho fatto terapia a stecca. Sono andata 3 volte a parlare con uno psicologo e ho parlato solo io per l modica cifra di 240 euro..
    Poi mi sono separata. Poi mi sono voluta bene e ho accettato i.miei bisogni e ho rinunciato a lui.
    Poi lui è tornato a un mese dalla sua separazione.
    Stiamo insieme , finalmente, da maggio. Io e lui. E basta.

  • Ariel, 22 Luglio 2021 @ 14:17 Rispondi

    No Cossora sbagli di grosso e grossolano perché ogni testimonianza qui scritta da tante Donne TUTTE TUTTE de sono riuscite a fare proprio ciò che tu disperatamente scrivi e cioè guardate in se stesse si può quando? Quando si capisce attraverso la terapia che moltissime idee davvero sentite convinte on buona fede altro non sono che risposte del cervello animerà da dipendenza affettiva e psichica e quindi infatti qui ogni commento scritto da Donne che come te hanno vissuto relazioni tutte fallimento perché ciò che conta è il risultato è no affatto vero che ogni legame PER FORZA FINISCE finisce quando esistono schemi di manipolazione negativa che si agganciano alla propria dipendenza che tradotto è il dire come spesso o fai tu che NON SEI CAPACE A STATE IN CONFLITTO CON NESSUNO

    QUESTO NO NATURALE ma vero segno di incapacità di essere se stesse quelle così decantate donne con palle capaci di saper distinguere chi si merita il proprio affetto oppure no

    Sono escluse le separazioni con figli infatti il legame continua e se si resta dipendenti perché non ci si cura affatto con apposita terapia il danno subito prosegue e si trasferisce a te e ai tuoi figli

    E quindi imbonitrice o meno non mi interessa convincere specifico te ma qui sul Blog ci stanno molte altre situazioni come la tua e quindi se tu ti incazzi per gniente per una che si incazza chi legge impara se non altro a porsi deo DANI DUBBI sulla propria condizione sempre uguale AMANTE CHE TORNA NEL TUNNEL !!!

    De gustinus qui non esisti solo tu nel Blog ma altre che accolgono i suggerimenti di chi davvero ne è uscito e non sono la sola ma molte altre che come me UMILI hanno fatto terapia a. Stecca senza attaccarsi a FRAGILI COMMENTI!!!

    • alessandro pellizzari, 22 Luglio 2021 @ 14:33 Rispondi

      ecco vi siete risposte passiamo ad altro grazie

  • Viovio, 22 Luglio 2021 @ 13:51 Rispondi

    @Love il tira e molla può causare solamente dolore, hai fatto bene a chiudere ogni rapporto, lei non cambierà, sta in te accettarlo e voltare pagina.
    Sarebbe bello avere un interruttore e ricominciare da capo senza effetti collaterali, purtroppo non è così ma sono sicura che col tempo tornerai a sorridere.
    Ti abbraccio anche io!

    • alessandro pellizzari, 22 Luglio 2021 @ 14:33 Rispondi

      il tira e molla è il vero calvario stillicidio dell’amore e tarlo per il dna emotivo

  • cossora, 22 Luglio 2021 @ 13:49 Rispondi

    @maribel non nasconderti dietro all’iperuranio 🙂
    Non dico più nulla di preciso per due motivi: il primo è che sono fatti miei e il secondo è che vengono sparati giudizi anche senza dare i dettagli, quindi perchè disturbarmi?
    Capisco benissimo che l’empatia ci sia quasi esclusivamente tra chi soffre, ma per evolvere (e magari chissà, provare su se stessi un atteggiamento diverso) credo sia necessario provare a vedere le cose dalla prospettiva di altri. Intendo senza giudizio. Provare e basta.
    Io lo faccio spesso e mi pare un ottimo modo, anche per tornare su di me più convinta di prima.

  • Ariel, 22 Luglio 2021 @ 13:30 Rispondi

    Cara elle elle Oldum lo ha scritto chiaro qui sul Blog che ha fatto eccome un percorso terapeutico e infatti non occorrerebbe affatto Pico della Mirandola per capire che se ogni relazione affettiva di è poi conclusa col fallimento che
    Notoriamente è diviso in molte responsabilità si del altro che di se stesse perché soprattutto quando si sono fatti figli in allegra spenserai terza e poi toh che peccato che non funziona più il proprio legame e quante Donne ci corrono sopra come se nulla fosse o meglio denominarla ma stagione a me francamente pare UN OLTRAGGIO ALLA PROPRIA. FIGLIOLANZA CHE NE PAGA SEMPRE INERME E INDIFESA LE CONSEGUENZE INNEGABILI

    Allora ovviamente che ognuna può se solo SCENDE DALLA OSTINAZIONE DELLA DIPENDENZA AFFETTIVA CONCLAMATA dal suo stesso scrivere fatto di ritorno a fare la amante ZERBINO FOREVER e il bello che scrive pure che questo è ciò che insegna ai suoi figli DAVVERO INNOCENTI e vorrei sapere se il loro Padre sta così felice di tale educazione

    Detto ciò ti ricordo che NESSUNO NASCE COODIPENDENTE o meglio dipendente affettiva lo si mette in azione fin dal primo rapporto affettivo genitoriale e avanti così ognuno sicuro con diverso impatto di gravità

    Non si nasce affatto dipendenti ma lo si diventa dalla infanzia quando ad esempio Cossora qui ripetutamente ha scritto che lei NON RIESCE A STARE IN CONFLITTO CON NESSUNO
    Ha messo per iscritto la sua AUTODIAGNOSI DI VERA DIPENDENZA AFFETTIVA
    Infatti oggi ANCORA CI STA AD OBVEDIRE AL SUO PADRONE INTERIORE CHE SO CHIAMA
    DROGA DA ASTINENZA e che i fatti come da copione fa scrivere esattamente come lei un ibrido poco chiaro del ciò che continua a vivere e cioè le solite denaro vu
    Andate e ritorni alla chiamata di sole paroline del suo CIALTRONE e lei si piega ed ovviamente ogni dipendente che OBBRDISCE STA BENISSIMO fino a quando????

    Allo scatto finale o alla prossima bordata del silenzio o del essere messa a cuccia in vacanze e ville di cui beneficia il Cialtrone con sua moglie

    La ha portata a vedere la villa che avrebbe preso per passarci le vacanze anche con la moglie

    Ora la indipendenza di cui tu giustamente parli sicuro NON FA ACCETTARE COMPORTAMENTI DEL GENERE CHE SOTTOLMENYE METTONO LA PREFA IN UNA. CONDIZIONE DI SVALUTAZIONE EVIDENTE DEL METTERLA A CUCCIA ZITTA TU CHE TI SCOPO E TI USO QUANDO CXXXZO PARE A ME !!!

    Carissima elle elle non tutte le persone hanno avuto la fortuna di essere attorniate da ambiente ottimale alla propria crescita ed evoluzione ci sta chi non ha avuto affatto esempi positivi proprio dai genitori e infatti per questo motivo riescono con difficoltà a staccarsi da esempi ricevuti nella infanzia

  • elleelle, 22 Luglio 2021 @ 12:42 Rispondi

    @Ariel
    Non so se Oldplum abbia fatto un percorso di terapia con uno specialista o un percorso interiore, leggendo ecc.
    Credo che in ogni caso ci sia molto lavoro da fare su se stessi, lasciando da parte ogni presunzione. Bisogna guardarsi come si guarderebbe una persona che non si conosce e cercare energie nella propria indipendenza.
    Io credo molto in quello che dici, quando parli di dipendenza affettiva. Bisogna scavarsi dentro e cercare di capire perche’ abbiamo accettato certe situazioni. La dipendenza affettiva puo’ essere una parte del proprio carattere (se si e’ co-dipendenti) oppure puo’ essere dovuta alle circostanze (legame da trauma creato da un narcisista), ma in ogni caso bisogna essere molto razionali nell’analisi che si fa di se stessi.
    Al di la’ del fatto che amavo il mio ex per come mi aveva fatto credere di essere e su questo non ci piove, mi sono resa conto che a un altro livello psicologico per me lui era un po’ il simbolo della’ citta’ da cui vengo e da cui mi sono sempre sentita rifiutata. Lui e’ cosi’ strettamente legato a questa citta’ che mi avrebbe permesso di viverla finalmente come se ne facessi parte. Stare con lui avrebbe significato anche questo, condividere lo stesso ambiente e venire accettata.
    Pero’ non posso delegare ad altri un compito che e’ solo mio, vale a dire capire dove sto bene e non insistere a stare dove bene non sto. Il fallimento lo avevo vissuto non solo a livello personale come donna, ma anche come persona che continua a essere rifiutata non solo dall’uomo, ma anche dal posto, dalla cultura, dalla citta’ che lui rappresenta. Si torna quindi ai traumi del passato di cui parli tu, che ti legano, ti fanno dare un peso sbagliato ad alcune cose e non permettono di andare avanti a mente libera.

  • cossora, 22 Luglio 2021 @ 12:06 Rispondi

    @Ariel nella tua propaganda maiuscola alla “terapia a stecca” mi ricordi quei venditori urlanti nei mercati estivi, quelli che brandiscono grosse zucchine elicoidali con improbabili aggeggi in plastica colorata.
    Il punto non è la terapia, ma il contatto con se stessi.
    Se non si è sinceri con se stessi, la finzione impregna ogni gesto quotidiano, anche il meno collegato alla sfera sentimentale.
    E’ tutto interconnesso.
    Ti considereri di pensare che il tuo accanimento non si sposi a un approccio psicoterapeutico, che invece abbia un effetto contrario.

  • Love, 22 Luglio 2021 @ 12:06 Rispondi

    @Viovio, non sto benissimo, ma cerco di star su…è difficile, ma ci provo.
    Grazie del complimento…le ferite di cui parlo, si sono aperte invece di rimarginarsi, ma passerà, non ero mai arrivato al punto, di chiudere proprio tutti i contatti, non lo faccio con nessuno, perché in fin dei conti basta non rispondere, ed invece non è così.
    Ti abbraccio

  • maribel, 22 Luglio 2021 @ 12:04 Rispondi

    @cossora, di cattedre qui ne vedo poche e francamente una delle poche è spesso tua. Tu sei risolta, tu sei felice e tu sai cosa consigliare. Poi se, una tantum, ci si permette di fare un commento su quello che tu fai solo intuire (ma non scrivi mai, come mai?) subito ti irrigidisci.
    io ti devo dire che una donna in gamba come te fa bene a fare l’amante? ok. se vuoi te lo dico, però non lo penso.

    baci a tutte, io vi amo tutte comunque, guarite e non.

  • Ariel, 22 Luglio 2021 @ 11:46 Rispondi

    @Cossora contano i fatti concreti per poter salire in cattedra occorre portare le proprie esperienze positive e non i propri fallimenti soltanto e cioè se si è vissuta ad esempio una relazione manipolazione negativa e si è superata curandosi in VERA TERAPIA SCOENZA PURA A VALORE UNIVERSALE e ciò sogno che FUNZIONA PER TUTTI TE COMPRESA!

    Ecco che i fatti contano eccome per salire in cattedra e se ad esempio ILDPL SE LA VIVE ALL grande col suo ex amante ora divenuto compagno dopo che lei ha lavorato sodo su se stessa tetapeuticamente parlando

    È un fatto concreto

    Per ciò che mi riguarda sono a tutto oggi la compagnia di cita di un NUOVO AMORE DI UOMO SINGLE

    @CaroAlessandro dopo na vita di vere difficoltà sue di seriale vive ormai da circa vent’anni il suo secondo matrimonio con figli stupendo legame

    Guarda caso tutto e tre questi esempi e c’è ne stanno molto altro che non ho nominato e me ne scuso ma ad esempio @Nina

    Tutti NESSUN ESCLUSO HA FATTO TERAPIA E HA MESSO IN PRATICA CONCRETA LA PROPRIA NUOVA VOTA

    NON ACCETTANDO NESSUN CONPROMESSO MA VITA NUOVA ALLA LUCE DI TUTTI I SOLI E PIANETI ESISTENTI

    ECCO PERCHÉ OGGI POSSIAMO INSEGNARE O ALMENO PROVARCI CON LO SCOPO DI AIUTATE

    OVVIAMENTE NON TUTTI SONO DISPOSTI A SENTIRSI DARE CONSIGLI DIVETSO DAL LORO AGIRE

    ALLA OMBRA DELLA PROPRIA DIPENDENZA NON CURATA CHE INFATTI FA TORNATE INDIETRO AL PIEGARSI AL PADRONE!!!

  • cossora, 22 Luglio 2021 @ 11:33 Rispondi

    @Ariel non capisco perchè tu continui a dare motivazioni su perchè non la pensi come me. Pensala come vuoi, mica cambia niente per me.

  • Ariel, 22 Luglio 2021 @ 10:44 Rispondi

    @Oldplum oro colato Perù non aggiungi mai che ad esempio per te stessa tu hai fatto un bel percorso di TERAPIA A STECCA che infatti ti ha aiutata a evolvere

    Perché non lo scrivi mai?
    Se qui scrivi gli ORI COLATO che sono secondo me condivisibili se SOLTANTO COME TU STESSA HAI FATTO la TERAPIA per SCIOGLIERE I TUOI NODI ANTICHI

    Perché te lo scrivo ?
    Non certo per riprenderti negativamente ma perché credo che NON POSSA PASSARE INOSSERVATA LA REALTÀ INCONFUTABILE CHE SOLO CURANDOSI SI RAGGIU GE LA PROPRIA VERA EVOLUZIONE PERSONALE

    Solo così SI RIESCE A STACCATSI DA

    DIPENDENZA AFFETTIVA E PSICHICA ottenendo proprio LA FIDUCIA DI CUI PARLI
    E cioè che non riguarda PER FOTZA un amante da anni che trascina le sue scelte interiori ed esteriori ma semplicemente se non sarà lui ci sarà posto per un altro a venire

  • Ariel, 22 Luglio 2021 @ 10:28 Rispondi

    Il mio augurio per te @Coszor invece è che ti curi la dipendenza affettiva e psichica
    Questo sarebbe il VERO DISTACCO DA OBBIETTIVO è che non riguarderebbe solo il tuo presente che è solo la punta del iceberg del tuo passato nodo irrisolto

    Inutili gli auguri di buon esito col caltrone
    Inutili per me fare finta di darti ragioni che non hanno senso

    Sono consapevole che poi ognuno te compresa vive come piace e pare a tema ognuno qui fa gli auguri che più sente e crede realistici e soprattutto SANI PER TE STESSA!

  • elleelle, 22 Luglio 2021 @ 09:25 Rispondi

    @Oldplum
    Vivere a testa alta e’ un argomento che accomuna anche me e una delle mie migliori amiche. Viene scambiato per orgoglio ma in realta’ e’ un sistema di vita. Alla nostra eta’ ormai ci conosciamo e sappiamo cosa vuol dire vivere a testa alta per ognuna di noi.
    Io ho scelto questo e non me ne sono pentita, per cui lo consiglio a tutte. Lui mi ha preso in giro spudoratamente e se anche fosse tornato, so che non sarei riuscita a fidarmi e che non sarebbe stato un vivere tranquillo. E’ stato meglio lasciarlo andare, leccarsi le ferite e ricominciare a vivere adesso che il dolore e’ passato. Vorrei di fianco a me una persona matura e corretta, che mi ama e mi rispetta davvero, non solo a parole. Con questa persona vorrei condividere, non vivere nella paura e nell’incertezza.
    Non sono alla ricerca di un uomo, se capitera’ bene, se non capitera’ pazienza. Ma gia’ dormire senza incubi e’ una meraviglia.

  • cossora, 22 Luglio 2021 @ 09:09 Rispondi

    @maribel, @anto e anche @oldplum.. ringrazio tutte etre per condividere i vostri pensieri ed auguri.
    Ho letto da qualche parte che quando si danno lezioni agli altri su come debbano essere le cose, si sta cercando di curare le proprie ferite.
    Quindi auguro una pronta guarigione a tutte quelle sedute alla cattedra 🙂

  • Viovio, 22 Luglio 2021 @ 09:06 Rispondi

    @Love che bello leggerti! Come stai? Spero con tutto il cuore che le ferite di cui parli di stiano rimarginando. Sei una bella persona e sicuramente un uomo come pochi, hai scelto un percorso in salita ma sono sicura che porterà i suoi frutti, esattamente come accadrà alla nostra bellissima @Maddy 🙂
    Ti abbraccio caro @Love

  • oldplum, 22 Luglio 2021 @ 06:53 Rispondi

    Mi è stato detto ” in una relazione vera, ci sono due persone, entrambe a testa alta”.
    Il vero problema è questo. Aldilà della pseudo felicità di chi si aggrappa alla sabbia o se la vuole mettere in tasca per portarla a casa, dopo una giornata di giochi in spiaggia
    Nessuna delle due persone coinvolte deve abbassare la testa sperando che le cose cambino e si aggiustino con il semplice lasseiz faire.
    Se davvero due persone devono stare autenticamente insieme nessuno dei due deve cedere su ciò che gli permette di tenere la testa alta, ossia ciò che è prioritario per il proprio benessere
    Il distacco dall’obiettivo non esiste nello stare insieme a tutti i costi, nonostante tutto, nonostante la sofferenza che si accompagna alla momentanea felicità dei momenti rubati.
    Se due persone devono stare insieme, ci stanno ma all’interno di un giardino dove entrambi possono godere di ciò che cercano realmente nell’altro.
    L’allontanamento fisico ed emotivo riesce a chiarire questo punto. Ne consegue un distacco definitivo? Allora non era lui/lei, quello che ci avrebbe consentito un rapporto nutriente . Lasciate spazio dunque e permettete di scoprire le carte. Solo così scoprirete se quello/a è chi vi accompagnerà a testa alta. Inutile forzare o sforzarsi. Lasciate spazio alla verità e al nuovo. A chi potrà essere con voi davvero.
    Altrimenti sarà una pantomima.
    L’amore esiste ma se puntiamo a far funzionare per forza ciò che non ci nutre , perderemo il banchetto che ci aspetta. Con lui o senza di lui. Con un altro.
    Abbiate fiducia.

    • alessandro pellizzari, 22 Luglio 2021 @ 08:40 Rispondi

      ORO COLATO

      Aldilà della pseudo felicità di chi si aggrappa alla sabbia o se la vuole mettere in tasca per portarla a casa, dopo una giornata di giochi in spiaggia
      Nessuna delle due persone coinvolte deve abbassare la testa sperando che le cose cambino e si aggiustino con il semplice lasseiz faire.
      Se davvero due persone devono stare autenticamente insieme nessuno dei due deve cedere su ciò che gli permette di tenere la testa alta, ossia ciò che è prioritario per il proprio benessere
      Il distacco dall’obiettivo non esiste nello stare insieme a tutti i costi, nonostante tutto, nonostante la sofferenza che si accompagna alla momentanea felicità dei momenti rubati.
      Se due persone devono stare insieme, ci stanno ma all’interno di un giardino dove entrambi possono godere di ciò che cercano realmente nell’altro.
      L’allontanamento fisico ed emotivo riesce a chiarire questo punto. Ne consegue un distacco definitivo? Allora non era lui/lei, quello che ci avrebbe consentito un rapporto nutriente . Lasciate spazio dunque e permettete di scoprire le carte. Solo così scoprirete se quello/a è chi vi accompagnerà a testa alta. Inutile forzare o sforzarsi. Lasciate spazio alla verità e al nuovo. A chi potrà essere con voi davvero.
      Altrimenti sarà una pantomima.
      L’amore esiste ma se puntiamo a far funzionare per forza ciò che non ci nutre , perderemo il banchetto che ci aspetta. Con lui o senza di lui. Con un altro.
      Abbiate fiducia.

  • Love, 21 Luglio 2021 @ 22:47 Rispondi

    @Ads…ti rispondo io, ma partendo dalla fine, “in termini di condivisione di tempo non cambierebbe nulla…”, mi dispiace ma questa è una delle altre banalissime scuse, non puoi sapere come sarebbe, se non scegli nulla.
    Stando immobile non rischi nulla, e non dire che non fa nulla lei, perché se anche farebbe il salto, tu non lo faresti comunque.
    Io ho trovato una donna esattamente come te, l’unica differenza è che lei è andata in crisi, non perché io le ho fatto delle piazzate, questo non lo farei mai, eravamo in due quando è iniziato, ed ora è finita, ha scelto, come ho detto io, il male minore, tra un marito che fa finta di nulla, ma che ora è cambiato molto (per ora, perché ha sentito puzza di bruciato) parole sue, ed uno, cioè io, che si lecchera’ le sue ferite e starà zitto.
    @Maddy è una donna meravigliosa, e non dico solo esteticamente, basta vederla e gurdarla negli occhi per capire quanto sa amare (scusami se lo scrivo), ma ha scelto la strada che la farà
    soffrire di più, ma per essere libera, indipendentemente da ciò che farà il suo ex amante, questo penso debba far sentire o far capire chi è, e che tipo di donna è, e se fossi l’altro ne sarei orgoglioso, ma così come tante altre donne qui dentro.
    Sono accusato da una donna, di non essere sufficientemente bravo a gestire questa cosa, ora che è finita, non riesco ad esserle amico, peccato perché questa affermazione, forse è ciò che mi ferisce di più, di tutto ciò che è stato.
    @Ads….sai quanto si sta bene, sul marciapiede ad osservare le macchine che passano, e non attraversare mai, in modo che nessuno ti possa investire?
    Fortuna hanno inventato i ponti, che sono più sicuri, e non corri mai il rischio di essere investito.

    • alessandro pellizzari, 22 Luglio 2021 @ 08:43 Rispondi

      l’amicizia fra amanti non esiste, soprattutto se uno lascia o si fa lasciare

  • maribel, 21 Luglio 2021 @ 21:49 Rispondi

    @Cossora il mio augurio per te è di continuare a non analizzare nulla e vivere nell’iperuranio del suo (immagino) ritorno.

  • avvocatodistrada, 21 Luglio 2021 @ 20:33 Rispondi

    grazie @maddy.
    è vero spesso si danno delle giustificazioni per assecondarci la coscienza, non credo di aver detto che mia moglie è grigia ed apatica,
    probabilmente è rimasta sempre la stessa, ed io sono cambiato,
    niente di strano, è finito quel tipo di sentimento che verosimilmente non era fortissimo, e niente ho incontrato per caso,per qualche divinità, un altra persona, ci siamo incastrati, poi sono successi tanti casini un po’ per inesperienza di entrambi in questa cosa , un po per timore, un po per coraggio,tra noi non sono successe cose gravi in termini di mancanza di rispetto,
    oggi dopo molti anni , nonostante i continui litigi, il sentimento c’è e vive,
    si è la stessa persona che ha dato di matto qualche mese fa in maniera esagerata,
    se non ne fossi innamorato non potrei mai averla perdonata quella volta come altre, e anche lei è passata sopra su alcune cose non dello stesso tenore,
    dall’esterno è sempre facile dare la soluzione, mettere i puntini sulle i
    @maddy, sei coraggiosa, a me l’idea di affrontare tutto da solo mi blocca molto,e poi c’è la grande questione che per tanti motivi , si sarebbe luce del sole,ma per me non sarebbe tanto diverso in termini di condivisone di tempo con lei,
    ecco non una prospettiva che ti da ‘sprint, comunque lei maddy, verosimilmente non ha piu un rapporto di coppia, ma come sistema famiglia non le è cambiato nulla

  • Lolly, 21 Luglio 2021 @ 19:42 Rispondi

    Carissime, abbiamo la testimonianza di @ ads e di pochi altri uomini qui nel blog..ma se ascolto altri uomini mi rendo conto che molti parlano come lui…fanno proprio fatica a dividere la famiglia dall amore…sono due sentimenti diversi. Uno si basa più sull affetto , sulla stima , la progettualità ed affidabilità mentre l’altro si basa su emozioni, compatibilità ed affinità di anime. Diametralmente opposte, si presentano in due diverse stagioni della vita e per loro scegliere non è facile, anche perché loro più di noi perdono la quotidianità e la stabilità. E come si nota dalle statistiche..non mollano mai o quasi mai la famiglia…vorrà pur dire qualcosa!!…chi dei miei amici cinquantenni lo ha fatto alla soglia dei quaranta, pensava di aver trovato la donna che stesse sempre nel ruolo dell eterna fidanzata ed invece dopo qualche anno tutto si ripete , la donna avanza pretese, vuole di più , e loro si ritrovano soli alla ricerca di qualche altra donzella da corteggiare ma non progettualizzare..e si ricomincia…ecco perché alcuni preferiscono restare e soffrire in silenzio, paura dei momenti di solitudine di vuoto e mancanza di punti di riferimento. La maggior parte di loro è pentita….le donne mai!!

  • Lulolilla, 21 Luglio 2021 @ 19:32 Rispondi

    @Maddy davvero, ci innamoriamo follemente e finiamo a credere che sarà proprio lui il principe azzurro che ci salverà e renderà stupenda la nostra vita. Invece a me l’ha resa un inferno… Come possiamo pensare che sia lui a salvarci quando non è neanche in grado di salvare se stesso. Penso al senso di protezione e sicurezza che mi dava il mio amante…e a carte scoperte è una persona insicurissima che non sa proteggersi per se. Come è possibile che vedessi tutto ciò in lui? Tanta illusione, idealizzazione… Io ad oggi a 30 anni mi sono dimostrata più coraggiosa, sicura e più in grado di proteggermi rispetto a lui in 20 anni di vita in più. Nessuno può salvarci se non noi stesse, è proprio così. Anche se ora sono proprio a terra…e non sto riuscendo a salvarmi…

  • elleelle, 21 Luglio 2021 @ 19:23 Rispondi

    @Anto
    Riporto quello che mi ha detto lui della moglie.
    Se era vero, mi spiace per lui e per il fatto che abbia deciso di continuare questo rapporto in cui i suoi bisogni non sono considerati.
    Se era una balla che ha detto solo per intortarmi, ancora peggio. Vuol dire che non si è fatto alcuno scrupolo a parlare male della moglie. Io non ho parlato male di mio marito, ad esempio.
    Non pensate che questo uomini non parlino “male” della moglie, lo fanno eccome, altrimenti non riuscirebbero a giustificare il tradimento.
    Il fatto che io non abbia la versione della moglie è irrilevante, perché conta come ne ha parlato lui e perché.
    Il discorso è sempre lo stesso: come hanno mentito alla moglie, possono mentire all’amante e di nuovo alla moglie. Raccontare balle gli viene molto bene. Come l’amante deve prendere con le pinze quello che dicono, a maggior ragione lo deve fare la moglie, soprattutto quando tornano.

  • Anto, 21 Luglio 2021 @ 18:53 Rispondi

    Cara @Sam, me lo immagino.
    Non volevo giudicare ne sentirmi moralmente superiore, davvero. Descrivo una serie di mie remore che a volte poi mi hanno anche portato un certo disagio.
    Penso anche che a volte se l’amante ti descrive il rapporto a casa come morto, e inevitabilmente destinato alla fine a prescindere da te, sia piu’ semplice andare oltre. Si da fiducia. E’ umano

  • Anto, 21 Luglio 2021 @ 18:47 Rispondi

    @Cossora, grazie a te per il confronto.
    Ti ho letta spesso e ora ti trovo molto serena e, diciamo, anche un po’ zen.
    Sicuramente se lo ami e ti fidi, e soprattutto stai bene, il problema non si pone.
    Speriamo solo che non soffra nessuno piu’ del dovuto. A volte non é possibile farne a meno e qualche cosa lo si deve per forza lasciare per strada.
    In bocca al lupo.

  • cossora, 21 Luglio 2021 @ 16:46 Rispondi

    @anto intanto grazie davvero per come ti poni con me.
    Non sono così le cose tra me e lui.
    Dico solo che posso immaginare che ci sia una loro chiarezza sulla quale io non ho motivo di sindacare (perchè non subisco condizioni peggiorative).
    Aggiungo che non vivo di ritagli, non ho briciole ma tanto tempo, continuità.
    Soprattutto percepisco sulla pelle la sua serenità (considerando che non vivrebbe bene sapendo di infliggere dolore alle persone che ama) e questo è un fatto importante perchè soffro nel vederlo in difficoltà.
    Non so cosa stia succedendo, vivo quello che vedo senza analizzare tutto ed è meraviglioso.

  • SAM, 21 Luglio 2021 @ 16:07 Rispondi

    @Anto. anche io mi sentivo uno schifo, essere desiderata da un uomo e provavo pena per la compagna….Poi un giorno, mi sono ritrovata nel mezzo di un bacio passionale e tutto quello schifo non l’ho provato. Dopo fermarsi e capire è un bel casino, Se non ci passi, non provi e non perdi la testa per uno, non capisci. Però è stato il primo atteggiamento che mi ha fatto capire con quanta leggerezza la prendeva lui, e quanta importanza davo io. mi sentivo in dovere di fargli la morale e di consigliargli di parlare con lei dei suoi bisogni, quanto tempo perso, sapeva benissimo cosa voleva da me, e che non era in crisi con lei….. che presa in giro! Lei apre bocca e lui esegue, zerbinato doc.
    Si assomigliano tutti. Deve avere molta paura di quello che è…..

  • Ariel, 21 Luglio 2021 @ 15:14 Rispondi

    La fortuna non è fortuna ma là si conquista tutta nel momento in cui si capisce che non ci sono stagioni che tengano non ci sono anime variegate spiegazioni per dirsi come sto avanti purché non mi faccia rifiutare dal Cialtrone va tutto bene

    Così parla al proprio cervello bacato da dipendenza psichica ed affettiva quando non si vede più altro se non lui sempre stessa versione anima mia che bellezza mi prostro a tutto ciò che dici che fai e a chi ti scopi numenegrega gniente perché quando L’anima chiava, pardon
    Chiama la dipendenza OBBEDISCE e CREDE A TUTTO ALLE PROPRIE EMERITE CONVONZIONI TUTTE IDEE CHE OBBEDISCONO A UN SOLO PADRONE

    DIPENDENZA AFFETTOVA E PSICHICA

    E CHE POCO O MALE SI CURA
    Ne abbiamo ampi esempi qui tra vecchie refrattarie a che ancora pendono si appendono a qualsivoglia teoria pur di dar credito alla voce della DROGA DA ASTINENZA tipica di chi ancora vede il cos’altro e come il suo eterno principale
    Principe del xxxxzo azzurro!

    Secondo me esistono anime marroni di solito uomini che lo piazzano ovunque si apra na donna che ci sta ancora ….!!!

  • Anto, 21 Luglio 2021 @ 15:02 Rispondi

    @ellelle, scusa, ho riletto il tuo post e non parlavi di atteggiamenti sexy, ma di cambiare alcune cose. Magari ho interpretato male, mi spiace. Rimane il tema che la versione della mogli, sulla loro quotidianità e aspettative non ce l’hai. Chissà che ti ha raccontato..

  • Anto, 21 Luglio 2021 @ 15:00 Rispondi

    @Viovio, grazie.
    della storia di @Ads credo sia incredibile il suo disinteresse per il sentire delle due donne, che davvero, nelle sue valutazioni pragmatiche é completamente ininfluente.
    La moglie é descritta come grigia e apatica. Ma non sappiamo nulla di come sia lui con lei.
    Non credo abbia inconsapevolmente incontrato un’ameba.
    L’amante lo fa sentire vivo, up and down . Tornando sui suoi passi quando lo lascia, riempie il suo ego.
    Bene..e poi?
    Tutto qui il suo progetto di vita? Un lavoro comodo che gli lasci tempo di riempire i vuoti con una moglie che “non sporca” e un’amante che non sa piu’ che pesci pigliare perché lui é marmoreo nella sua posizione e fa credere a lei di essere il problema?

    Mah, devo dire che credo che la vita possa dare spazio a tanti bei progetti che possano darle un senso.
    Provare a trovarne uno? e a darvi seguito? Anche quello riempie le giornate.

  • Anto, 21 Luglio 2021 @ 14:48 Rispondi

    @Cossora, hai detto una grande verità.
    Se si ha la fortuna di piacere a se stessi e amarsi. E se questa fortuna non la si ha?
    Se per dinamiche varie si é insicuri? Ma questa tua riflessione non riesco a collegarla con il mio post.
    Parlavo di comunicazione.
    Con mio marito, dopo la “rivelazione” (io la chiamo cosi), ho capito che io e lui ci conoscevamo davvero poco.
    Il dialogo serve sempre, a tutti i livelli e in tutte le relazioni. E spesso qui non lo vedo riportato, ne verso coniugi, ne’ verso amanti.
    Ci sono percezioni, sottointesi, autodiagnosi.
    @ElleElle che dice che il suo amante le raccontava di aver detto alla moglie di mettersi sexy e lei non era interessata (Ahrg solo il fatto che condividesse questo aspetto privato della moglie) . Ma davvero vogliamo accettare che un bugiardo patologico ci racconti una sua versione privata che coinvolge una persona di cui aver rispetto, senza avere certezza del contesto o che semplicemente sia vera?
    Davvero possiamo considerare come fasulla la reazione della moglie che non conosciamo e di cui ignoriamo il contesto se non perché riportato dal (sempre lui) bugiardo patologico?
    con @Ads si parlava della percezione della sofferenza da parte di chi ci sta vicino e della totale indifferenza. Ma non sono arrivate considerazioni in merito. Problema non pervenuto.
    Quindi, di cosa vogliamo parlare?
    Sempre del come stiamo noi a prescindere dal resto e da chi ci circonda?
    Io non mi ci trovo.
    Io per esempio da moglie, mi immedesimo anche nella moglie del tuo amante.
    Lui sta decidendo (stando agli ultimi racconti), cosa fare del suo matrimonio e della road map con te.
    Lei non é coinvolta ed é inconsapevole.
    Ecco io questo lo trovo tremendo. (Poi magari non sta andando cosi e ho capito male, in tal caso mi scuso).
    Non sta decidendo, per convenienza personale, di condividere con la persona con cui ha fatto un percorso importante, che probabilmente a medio termine, senza dare spiegazioni reali (perché non dirà certo che si é innamorato di te), uscirà di casa.
    Con lei che si farà poi mille domande (senza aver avuto lo stesso tempo per elaborare), su cosa sia successo, colpevolizzandosi.
    Boh. Posso anche avere affinità elettive con un uomo, ma se lo vedessi fare cosi con sua moglie, mi farebbe cascare il cuore.
    E io non vorrei sentirmi in nessun modo parte di tutto questo.
    Pero’, anche qui capisco che ci sia un divario che spesso tralasciamo tra l’ideale e il reale.

  • Maddy, 21 Luglio 2021 @ 14:43 Rispondi

    @Ads sai qual è il problema? Che molte donne aspettano che sia il nuovo principe azzurro (l’amante) a salvarle.
    Invece non funziona così. Dobbiamo salvarci da soli/sole. E poi, forse, quando saremo ben centrati su di noi, la vita ci stupirà con qualcosa di bello.

  • Maddy, 21 Luglio 2021 @ 14:40 Rispondi

    @Ads: sì, mi sono data dei tempi, solo per me stessa.
    Poi mio marito si è infortunato. Non me la sono sentita di girare per avvocati in quel momento. Gli sono stata vicino, occupandomi di tutto (non che ci fosse molta differenza rispetto a prima dell’incidente).
    Gli ho detto chiaramente che avrei aspettato il suo pieno recupero. Ora sono trascorsi due mesi dall’accaduto, piano piano si sta rimettendo in forma.
    Il mio obiettivo è arrivare alla separazione entro un anno, quindi indicativamente prossima primavera, con casa già trovata.
    Spero che il lavoro riparta per bene, perché è tutto quello su cui posso contare per rendermi indipendente.

  • cossora, 21 Luglio 2021 @ 14:17 Rispondi

    Ma certo @lolly, esistono le stagioni anche nella vita.
    Tutto è mutevole: ho sentito chiaramente quando la mia anima si è focalizzata sul formare una famiglia spegnendo altre frequenze, e altrettanto chiaramente ho sentito quando il mio percorso e quello del padre dei miei ragazzi non potevano più proseguire parallelamente.
    Ma ciò non rinnega nulla di ciò che abbiamo fatto insieme (con lo spirito ma anche con la carne) prima.
    Poi se qualche follower crede di poter dare la sua opinone sul mio vissuto.. per me è libero di darla, con educazione, ma è solo la sua opinone. E come direbbe Totò: eh ci si pulisca il c.. !! 🙂

  • avvocatodistrada, 21 Luglio 2021 @ 11:57 Rispondi

    @hara, non ci diamo per scontati, ci sono problemi esterni che non danno serenità, o meglio a lei danno poca tranquillita,sarebbe cosi anche da liberi.
    @maddy, ti voglio chiedere una cosa, ma ti sei data dei tempi per il tuo percorso?
    non so io vedo lei, e cosi mi lascia tutto molto perplesso,.
    voi spesso vi concentrate su di me, ma di la c’è una persona notevolmente in preda ad indecisioni, non è facile,
    per farla breve lei sta molto da molto tempo come te, solo che si concedere delle deroghe.

  • Ariel, 21 Luglio 2021 @ 11:57 Rispondi

    @CaroAlessandro spero che tu pubblichi il mio commento precedente a questo che ho scritto a @ Maddy e che non vedo pubblicato
    Ora credo che non sia affatto lungo no offensivo per NESSUNO allora ti chiedo per favore cosa vuoi che faccia?

    Devo fare quella che non sono????
    Devo fare quella donna molle dipendente che NON OSA DIRE CIÒ CHE PENSA???

    Credi che a farsi le MOINE LE FINTE “ SCUSA SAI FORSE MI SBAGLIO MA CREDO CHE TU FORSE NON TI SIA ACCORTA
    Se mi sbaglio chiedo venia
    Mi prostro sullo zerbino che qui c’è ne stanno a migliaia tutto con la scritta

    FIPENDENTE AFFETTIVA FOREVER

    Sono provocante? Nooo non ho le mutande di pizzo
    Non le porto proprio così risparmio
    Ah ah ah

    Sono provocatoria????
    Ma CERTO CHE SÌ!!!
    Altrimenti che scrivo a fare?????

    Allora se ritieni che valga qualcosa di BUONO il mio scrivere ANCORA QUI col fiato e che sto a riposarmi a mezzo di una scalinata verso il paradiso
    Giusto per verificare se esiste davvero ( ah ah )
    Pubblica le mie paroline CHE SPINGONO sicuro minimo alla ribellione di chi ancora SE LA RACCONTA TUTTAAAA

    vi AMO je vous aimes tous!
    e questo è sicuro una CERTEZZA STABILE
    A presto miei cari !!!

    • alessandro pellizzari, 21 Luglio 2021 @ 13:44 Rispondi

      tu a volte confondi la libertà di espressione con cose che rasentano le offese e mirate ad alcune persone, questi commenti non passano

  • Lolly, 21 Luglio 2021 @ 11:49 Rispondi

    L’incontro fra anime è come la leggenda del filo rosso…difficile a spezzarsi. Nulla c’entra questo con il matrimonio e tutte noi ne siamo un esempio. Forse inconsciamente quando l’orologio biologico chiama facciamo una scelta più di testa che di pancia perché legata alla possibilità del progetto di vita e delle sicurezze e garanzie che quella persona può offrirti , ripeto, anche se non consapevolmente. Ecco perché poi si cerca altrove quello che nella coppia manca…l’emozione, i sentimenti e anche il sesso!!

  • cossora, 21 Luglio 2021 @ 11:31 Rispondi

    @maddy è consapevolezza.
    Ci è voluto del tempo, dopo la separazione.
    Con il colpo di fulmine per l’ex-sposato e la separazione in ballo ho fatto pasticci.
    Tuttavia credo che dopo 25 anni qualche tempo per prendere confidenza con la propria libertà di scelta, di parola e di azioni contemporaneamente a una buona gestione dei rapporti con ex-marito/suoceri/cognati.. sia più che normale.
    Sono molto fiera di me, della persona che ero e di come ho gestito il diventare chi sono (anzi, il ‘diventando’).
    Non voglio fare la falsa modesta 🙂

  • Hara, 21 Luglio 2021 @ 10:54 Rispondi

    @ads …non so come dirlo ma nella tua situazione mi sarei aspettata che scrivessi nella chat “amanti felici” e invece sei qui in questa!! mi sembra che nella tua storia manchi l’entusiasmo che ti regala l’amore! non sto svilendo l’amantato ma siete diventati anche voi una coppia che si da per scontati una coppia annoiata. Spero non sia così …

  • Maddy, 21 Luglio 2021 @ 09:11 Rispondi

    @cossora non sei affamata di considerazione da parte di questi uomini perché hai raggiunto una certa consapevolezza, e perché, forse, in testa hai un’altra persona

  • Maddy, 21 Luglio 2021 @ 07:17 Rispondi

    @cossora mi ritrovo molto nell’ultimo tuo commento a @ads.
    A volte si tratta proprio di incontro di anime.
    Poi ci sono le sovrastrutture, con tutte le loro complessità.
    Ma una volte trovatesi, quelle anime manterranno il legame, qualunque esso sia.

  • Maddy, 21 Luglio 2021 @ 06:52 Rispondi

    @Vio sicuramente la moglie del mio ex è come tante mogli. Forse anch’io sono diventata così per mio marito, ma non faccio nulla per nascondere il mio disinteresse per lui.
    Per quanto riguarda ciò che hai scritto, ti racconto un episodio. Un giorno il mio ex mi raccontò che quando incontrò sua moglie e se ne innamorò non fece troppo caso ad alcuni dettagli. Poi lei rimase incinta, poi si sposarono. Mi disse di essersi reso conto della incompatibilità che c’era tra loro soltanto dopo, e soltanto dopo essere entrato in connessione con un’altra donna molto diversa, me, nella fattispecie.
    Questo per dire che secondo me a volte scattano degli orologi biologici dentro di noi. La donna arrivata intorno ai 30 anni sente che è ora di mettere su famiglia, l’uomo intorno ai 35/40 non vuole più essere scapolo. Spesso questo orologio del tempo che gira inesorabile ci porta ad affrettare le scelte.
    Questo è successo a me. E questo è successo a lui.
    E capita che quando ce ne accorgiamo, succede attraverso la conoscenza profonda di un’altra persona.

  • Dispersa, 20 Luglio 2021 @ 18:53 Rispondi

    @Ads leggila come vuoi… Ma per trasgressione non intendo amante in perizoma sempre calda e moglie in mutandoni di lana glaciale… Ma non essere conforme alle regole che la società ci impone!
    Sinceramente mi auguro che il sesso non sia l’unica componente di queste relazioni e sinceramente non è quello che penso!!
    Semplicemente sono relazioni che a volte vengono un po troppo ‘idealizzate’ perché ti fanno vivere emozioni che le relazioni classiche non sono in grado di farti vivere, per motivi ben evidenti!!
    E te lo dice una persona che, nonostante la chiusura della relazione, sente e vede emozioni quando stiamo assieme… Quindi non credo nel solo sesso!!

  • Viovio, 20 Luglio 2021 @ 16:50 Rispondi

    Ah beh cara @Cossy, se fossimo state felici quegli uomini non li avremmo neanche notati!
    Accontentarmi delle briciole del mio ex mi ha aperto gli occhi su quanto fosse triste, a suo tempo, la relazione con mio marito.

  • cossora, 20 Luglio 2021 @ 16:44 Rispondi

    @ads io sono stata fidanzata con gli occhi a cuore, poi moglie innamorata e fedele, poi moglie traditrice, dopo dichè separata amante innamorata e separata in relazione alla luce del sole.
    Un coinvolgimento totale di corpo e mente e ideali come con il mio ex-sposato (ero già separata) non l’ho mai avuto ne prima ne dopo.
    Poi gli altri possono teorizzare e profetizzare ad cazzum quanto vogliono 🙂 ci sono anime che si trovano e si legano a dispetto di ogni regola.

  • avvocatodistrada, 20 Luglio 2021 @ 16:14 Rispondi

    @cossora, lui lo sa…siamo 3 consapevoli piu mia moglie mezza.
    sul discorso del pizzo non ci entro, ma che vuoi parlare..questo vale anche per l’uomo che si lascia andare.
    la verità e che per qualche mistero le persone evolvono in maniera diversa.
    la trasgressione dell’amante sfatiamola, non c’entra nulla,il sesso dopo anni con l’amante , è una componente ma non è quello solo,non sviliamo anni di amantato cosi.

  • cossora, 20 Luglio 2021 @ 15:25 Rispondi

    @vio mi hai fatto venire in mente una cosa. Sicuramente loro ‘pompano’ il distacco con le mogli, che generalmente si rivela nel tempo come una leggera divergenza di punti di vista assolutamente sopportabile.
    Faccio l’avvocato del diavolo, adesso che sono tornata su me stessa.
    Ovvio che di uomini impegnati ne avvicino (e confermo che dicono tutti le stesse cose) .. ma è diverso il mio modo di percepire. Non ho più bisogno di sentirmi rassicurata su chi sono, quindi se uno mi dice (semplifico) ‘come sei femmina, mia moglie non lo è più da anni..’ io non penso che solo lui possa capirmi e gli apro le porte del paradiso perchè ha avuto l’arguzia di vedere chi sono e di cosa ho bisogno.. sorrido e penso che sicuramente sua moglie pensa o dice lo stesso di lui.
    Quel che voglio dire è che loro dall’inizio mettono giù le cose per come le percepiscono: tu sei da coqnuistare e mi ecciti, mia moglie no.
    Se non fossimo affamate di considerazione e di sentirci di nuovo donne.. li liquideremmo in tre secondi.

  • Lolly, 20 Luglio 2021 @ 14:52 Rispondi

    @ Cossora…I love you!…mi piacerebbe conoscerti… e fare due chiacchiere insieme..non è che ti trovi a venir giù in Sicilia?…condivido il discorso che l’amore è semplice finché ci sono le farfalle nello stomaco poi quando volano via bisogna impegnarsi e se la storia ti piace e ti rende felice vale la pena sacrificarsi per il bene e la gioia di entrambi. Per quanto riguarda il “pizzo”, concordo con chi dice che non ci sono mogli che non possano essere irresistibili amanti, se stimolate dall uomo giusto. È tutta una questione di chimica, desiderio ed energia sprigionata…la persona giusta al momento giusto..certo è facile capire come queste affermazioni sono difficili da applicare ad una relazione di lunga durata dove entrambi sono soggetti a cambiamenti ed è impossibile pensare che si cambi contemporaneamente…utopia!!..bisogna accettare i cambiamenti…nel caso di una famiglia, è più difficoltoso e ci si ragiona di più perché vai a distruggere un progetto con fondamenta solide che comprende anche i figli!!…

  • maribel, 20 Luglio 2021 @ 14:28 Rispondi

    @ lulolilla “Io non credo che ciò che ti blocca verso il grande passo sia l’irritabilità, il non controllo e i danni della tua amante, nessuno può essere perfetto. Tu resti nella situazione dove sei perchè ti manca il coraggio di rischiare, di affrontare il dolore e i casini che comporterebbe una separazione. E’ questo il punto.”

    condivido in toto. la maggior parte della gente resta ferma per questi motivi qui, secondo me.

  • Viovio, 20 Luglio 2021 @ 13:10 Rispondi

    @Maddy è il ritratto perfetto della maggior parte delle mogli dei nostri ex.
    Secondo me certi ingigantiscono le descrizioni per giustificare a noi, il tradimento, ma tutto sommato a casa non stanno male come dicono.
    Io conosco bene la moglie del mio ex, su certi aspetti posso dargli ragione, ma non mi sembra affatto la povera incapace che voleva dipingere.
    Sicuramente se ha delle carenze ed è totalmente dipendente, ma lui non ha mai fatto nulla per spronarla e a lei conviene restarsene a casa con le mani in mano.

  • elleelle, 20 Luglio 2021 @ 12:59 Rispondi

    @ragazze
    È vero quello che scrivete, che bisognerebbe parlare ecc. ma anche non incaponirsi in una relazione che non va avanti.
    Il mio ex aveva chiesto alla moglie di cambiare alcune cose ma lei gli aveva detto di no perché a lei andava bene così. Se lei adesso è cambiata perché lui ha avuto questa relazione con me, non è di certo un cambiamento spontaneo ma una reazione a una minaccia alla coppia. E lui nonostante il rifiuto di lei in passato, la sua mancanza di interesse ecc. è comunque voluto restare.
    Vai a capire qual è la realtà in queste coppie…
    Secondo me c’è una grossa capacità di illudersi, più che altro.

  • cossora, 20 Luglio 2021 @ 12:35 Rispondi

    @Anto sono sia del tutto d’accordo con te che completamente in disaccordo.
    D’altra parte la questione amorosa è tutt’altro che semplice e semplificabile.
    Leggo speso “l’amore è semplice” .. ok quindi se il tuo partner non ti piace più.. non serve forzare, è andata, giusto?
    Allora arriva la smentita: “no! Se ti ama si impegna e si sforza!” .. ok quindi non è semplcie in senso che viene naturale. Bisogna pilotarlo.
    Io credo che valga sempre una sola regola: se ti fa felice va bene.
    Quando si ha la fortuna di piacere a se stessi e amare se stessi.. non ci sono pigiami, pizzi, matrimoni o amantati ‘giusti’.
    Quando si sta bene con se stessi, quando ci si accetta e ci si gratifica per primi.. si è irresistibili.
    La felicità conquista. Sai chi non conquista? Gli infelici, perchè sono invidiosi e ti si avvicinano ruffiani criticandoti sotto forma di consiglio, per indebolirti, rubarti energia.
    Se stai bene, fatti la tua vita, godi della tua felicità e stai lontana quanto basta da tutti, soprattutto da chi critica o si lamenta o vuole ‘insegnarti’ qualcosa
    La vita è breve. Sorridi e scrolla le spalle 🙂 un po’ più di sano individualismo per tutti.

  • Hara, 20 Luglio 2021 @ 12:14 Rispondi

    @avd e ci credo che la tua amante ogni tanto sbrocca, ne deve gestire un di roba! tu cerca di ritagliare del tempo solo per voi due fa in modo che non diventi un lavoro anche frequentarvi!

  • Anto, 20 Luglio 2021 @ 11:02 Rispondi

    @cossora, ciao.
    Tutto vero quello che dici, ma appunto sfaterei il mito della “predisposizione al pizzo”.
    So si  donne che usano  il pigiamone con un uomo e perizoma super sexy   con un altro.
    A volte dipende dall’ispirazione e a volte da come quest’uomo ti fa sentire o al ruolo che pensi lui si aspetta che tu ricopra. Tanto e’ vero che spesso anche la moglie piu’ pudica ,  con l’amante puo’ arrivare a sfoggiare lingerie meravigliosa.
    Poi c’e’ chi invece la trova irrinunciabile sempre.
    A parte questo, quello  che intendevo dire e’ che spesso non si comunica nella coppia, tanto da non conoscere affatto la persona che ti sta di fianco che magari pensi sia un sacco di patate e  magari (magari) scopri poi che lo e’ perche’ non tocchi le corde giuste..per esempio quella per  la donna importantissima di sentirsi desiderata.
    E vale anche  per l’uomo. 
    Ci si aspetta che l’altro ci scopra, ci si aspetta che l’altro capiscaTelepaticamente. Bisogna parlare ..e a volte scuotere. “Cara, non mi piace quello che indossi quando vieni a letto…”. E chi se lo  sente dire non si offenda per lesa maesta’ .. ma provi a capire senza rispondere “dovresti amarmi cosi come sono e basta”… solo perche’ un vincolo matrimoniale dice che dovrebbe andare cosi. Ovviamente la metafora del “pizzo” puo’ essere estesa a innumerevoli altre cose

  • Viovio, 19 Luglio 2021 @ 22:00 Rispondi

    @Anto mi è piaciuto molto il tuo commento ad @Ads, anche io penso non abbia mai parlato a fondo con la moglie e nemmeno con l’amante, perché fondamentalmente sta bene così.

  • Viovio, 19 Luglio 2021 @ 21:51 Rispondi

    Esatto @elleelle, se ci pensi la maggior parte delle mogli vengono descritte come @Ads dipinge la sua.
    Sicuramente mantenere viva una relazione di lunga data non è semplice, chi meglio di noi può saperlo?!?pero’ che il cambiamento porti a desiderare al proprio fianco, una persona totalmente diversa da quella ufficiale, c’è qualcosa che non va.
    Evidentemente molte persone si accontentano, mettono su famiglia con donne poco “impegnative”e appena scoprono altri lidi se ne guardano bene a rinunciarci.

  • Maddy, 19 Luglio 2021 @ 21:43 Rispondi

    @elleelle: ritratto perfetto della moglie del mio ex

  • Dispersa, 19 Luglio 2021 @ 18:44 Rispondi

    @Ads capisco… La mia era curiosità… Semplicemente perché a volte quando le mogli si ‘risvegliano’ anche i mariti lo fanno nei loro confronti tutto qua!!
    Magari ho un immagine sbagliata… Ma il più delle volte le amanti hanno un ruolo trasgressivo, almeno io ho imparato questo dalla mia esperienza, che va a compensare e non a sostituire quello istituzionale della moglie!!
    Non giudico… Ognuno ha il suo modo di vedere il giusto e sbagliato!!

  • Lulolilla, 19 Luglio 2021 @ 17:03 Rispondi

    @ads il problema non è essere in due o in otto, il problema è avere quella spinta forte, che viene solo da dentro, che ti porta a dire basta ad una vita comoda ma poco soddisfacente e rischiare per ciò che potrebbe renderti felice o molto più soddisfatto. Io non credo che ciò che ti blocca verso il grande passo sia l’irritabilità, il non controllo e i danni della tua amante, nessuno può essere perfetto. Tu resti nella situazione dove sei perchè ti manca il coraggio di rischiare, di affrontare il dolore e i casini che comporterebbe una separazione. E’ questo il punto. Ti rivedo tanto nel mio amante. Io mi sono lasciata col mio compagno e di paure ne avevo tante anche io sennò non ci avrei messo due anni. Non ci sono figli di mezzo, va bene, ma quante persone si separano con figli? Piccoli e grandi. Mi ricordo quando al mio amante portavo degli esempi. Chi si separa con uno due tre figli piccoli o grandi, chi è più povero, chi è più ricco. E lui mi rispondeva “io non sono loro, ho il mio vissuto, ho i miei blocchi”. Una mia conoscente si è separata a 60 anni dopo 30 anni di corna subite. Ha rinunciato alla villa con piscina, casa al mare e montagna, servitù, lusso e vive in un bilocale. Chi glielo ha fatto fare, ormai, a 60 anni? Ha retto tanto… Ma finalmente sta bene con se stessa, dentro di se, e lo vedi quando ci parli. E io auguro a tutti quelli che vivono nella situazione tua @ads, del mio amante, di trovare un giorno questa forza, perchè non è mai troppo tardi. Ed è per voi stessi, non per la vostra moglie o amante.

  • maribel, 19 Luglio 2021 @ 16:20 Rispondi

    condivido in pieno il commento di cossora. se entrambi siete arrivati al punto di dover chiedere se piace o non piace la veste di pizzo vuol dire che siamo alla deriva della comunicazione. il dialogo che non dialoga. la comunicazione che non comunica. poi va bene che bisogna essere chiari e parlare chiaro ma davvero qui il discorso è evolvere, migliorarsi, cambiare assieme, CONDIVIDERE. ho ascoltato giorni fa la diretta con ale e la daniela bavestrello. lei molto chiaramente dice che il segreto delle coppie felici è il saper mantenere i segreti della coppia. ma quelli si costruiscono e si mantengono con anni di gesti. non forzati. gesti che vengono da soli nella complicità della coppia. poi il lavoro è far funzionare tutta la vita intorno.

  • cossora, 19 Luglio 2021 @ 16:19 Rispondi

    @ads è vero che siete in 8, ma siete in 2 a gestirne 6.
    6 ignari?
    Forse, ma è più probabile che siano 4 ignari, due gestori e 2 che preferiscono non sapere.
    Alla fine (come nel mio caso) chi è sposato si fa il doppio dello sbattimento di chi è single.
    Son scelte, a me pesava di più gestire marito e figli .. ma per la maggior parte dei casi sembra la scelta più quotata.
    Ad ogni modo, cercate di vivervi la vostra rara meraviglia in 2.
    Che la vita fugge in un attimo.

  • avvocatodistrada, 19 Luglio 2021 @ 15:41 Rispondi

    @mi piacciono tutte queste domande,
    la mia amante è una ragazza meno giovane di mia moglie,una bella ragazza molto seduttiva , curata, molto femminile e sensuale, una ragazza coinvolgente, entusiasta, che si lascia andare,poi si ha un carattere molto spigoloso, spesso irritabile verso tutti e puo’ capitare che perda il controllo, poi le passa dopo un po, ma intanto puo’ fare tanti danni, a volte per qualche motivo è scostante mentre il 90 % delle volte è giovialissima e sorridente.
    mia moglie, è una bella ragazza, non le piace mai essere al centro dell’attenzione,un po’ distante,un po’ tirata in tutte le sue manifestazioni, una persona senza slanci,una persona tranquilla,come ce ne sono tante, da quel punto di vista.. è sempre stata molto razionale controllata, questa freddezza non ce l’ha solo con me, ma anche con le persone vicine e non è assolutamente autonoma, a differenza di lei che è invece un vulcano, potrei dire che mia moglie e suo marito si assomigliano,
    entrambi li abbiamo conosciuti post …qualcosa di negativo.
    con mia moglie non ho un grande dialogo , con lei si,
    ovviamente la nascita dei figli ha acuito tutte le distanze.
    in merito all’uso, non saprei, qui ognuno prende qualcosa, mia moglie la mia presenza, il fatto di poter contare sempre su di me,il marito della mia amante prende anche lui,la sua vita senza di lei sarebbe un tantino piu ‘ triste e difficile, e poi ripeto lei porta avanti la famiglia, lei fa, lei organizza, lei gestisce i figli al 90%, poi ci siamo noi due,io sicuramente con lei seppur a frammenti soddisfo quella parte emozionale , affettiva,anche passionale,che mancava e con lei ho trovato,
    immagino che anche per lei sia cosi, io poi ci sono sempre per lei, e questo è dovuto al fatto che ho una vita coniugale distante e anche lei.
    noi due funzioniamo, il problema che non siamo noi 2, ma siamo noi 8

  • Lolly, 19 Luglio 2021 @ 14:06 Rispondi

    @maribel…effettivamente mi succede di tanto in tanto di ricadere nel dolore del passato…mi accorgo che accade quando la vita mi mette davanti a delle difficoltà e mi ritrovo ad affrontarle da sola..ed allora me la prendo con me stessa per non aver voluto vedere , per aver perso altre occasioni e aver dato fiducia a quest’uomo…sono arrabbiata con me stessa!…forse dovrei distrarmi da questi argomenti e dal blog…e pensare positivamente…

  • elleelle, 19 Luglio 2021 @ 13:16 Rispondi

    @Viovio
    Domanda che sarebbe stata da fare al mio ex: “se tua moglie è l’antiseduzione e non ha interessi mi stupisce tu ci abbia costruito una famiglia, visto che i tuoi desideri sono lontani anni luce da una donna del genere”.
    Credo che in fondo queste donne siano facili da gestire. Non si accorgono di niente (o fanno finta), lasciano il marito libero di fare quello che vuole, poche domande, anche a letto sono poco esigenti. Sono un po’ incapaci da sole e questo tira fuori il lato protettivo dell’uomo, che le salva cambiando la lampadina o dicendo a un molestatore telefonico di smettere di chiamare perche’ lei non riesce a farlo (e questa e’ successa davvero!).
    Magari sono un po’ noiose ma vuoi mettere la fortuna di dover fare poca fatica con loro? Non le devi stupire con effetti speciali, non devi fare brillante conversazione, vai in ferie e si portano dietro i parenti, vai a pranzo e ci sono i suoceri, insomma, sono donne che ti lasciano tutto lo spazio che vuoi per il tuo ego. Ego che poi gli fornisce ogni sorta di giustificazione per quello che fanno, ovvio.

  • cossora, 19 Luglio 2021 @ 13:15 Rispondi

    @anto ciao.
    Io capito qui e ogni tanto leggo cose che non si possono leggere.
    Se un uomo non mi ispira di mettere il pizzo, non è che se me lo chiede mi organizzo e mi faccio trovare a mo’ di Fenech al suo arrivo.
    Quello che voglio dire cè che magari ci si sposa in un momento della vita dove (a puro titolo esemplificativo) contano la condivisione di ideali e lo scoprire luoghi insieme. Poi gli anni passano, si fanno i figli e magari si intraprendono strade lavorative diverse che cambiano anche il nostro vero approccio alla vita facendoci scoprire lati di noi che a 20 anni non emergevano.
    Si cambia, cambiano (si scoprono) le ambizioni nella vita, sessualità compresa.
    Poi c’è chi si impegna a rimanerci dentro e trova una valvola di sfogo, c’è chi si impegna e si spegne.
    Ma che si cambi contemporaneamente e nello stesso modo.. è utopia.
    Uno dei due soffre il cambiamento dell’altro: o scappa, o si adatta.
    Come può @ads andare a dire a una moglie che gli piace il pizzo? All’amante non l’ha detto, lei si è presentata per quello che era.
    Non esiste un migliore e un peggiore.
    Esiste il cambiamento personale, per quanto possa dare fastidio l’idea se declinata in una relazione, è il principio fondamentale su cui si basa l’evoluzione.

  • SAM, 19 Luglio 2021 @ 12:06 Rispondi

    @ Buongiorno a tutti! L’altro giorno ho visto un telefilm si intitola Fleabag, è stravagante la protagonista è donna. A un certo punto, non vi svelo nulla, ma un coprotagonista che si stà struggendo per un amore impossibile, afferma: che l’amore è sofferenza, l’amore strugge, l’amore fa fare pazzie, per questo va vissuto in 2, altrimenti non ha senso. (vi ho un po riassunto il succo). e ho pensato alle mie esperienze, sì, è vero. se non si ama in 2 non ha senso. lasciate andare chi non è pronto a ricevere amore, sia esso un partner consolidato, o un nuovo amante!

  • Anto, 19 Luglio 2021 @ 12:03 Rispondi

    @Avvocato, ma tu con tua moglie o la tua amante hai mai parlato davvero? 
    Leggendoti sembrerebbe di no.
    Hai mai detto a tua moglie che ti piace il pizzo?
    O alla tua amante che la ritieni instabile e a meno che non lasci anche lei il marito nello stesso istante per  permetterti di dividere le spese, tu non te ne andrai mai da casa?
    O magari che  probabilmente dei suoi figli non ne vorrai  sapere perché tu hai gia’ i tuoi?  (questa é una mia deduzione)
    Non credo. Rigiri gli argomenti per non sgualcire l’immagine che hai di te. Moglie e amante come oggetti..(che non e’ facile ricambiare..vedi l’amante che non e’ facile sostituire, come hai detto un po’ di post fa).. o. tua moglie che in fin dei conti non disturba e il suo ruolo di fattrice lo adempie. 
    Una domanda: cosa ti piace di tua moglie, se qualcosa c’e’..e cosa della tua amante? 
    Di entrambe hai espresso solo qualifiche negative. 
    L’unica differenza  sembra sia che una veste di pizzo e l’altra no..ma entrambe ti servono ed entrambe stai usando..incurante del loro sentire.  sentimenti  che nemmeno vuoi approfondire. (Tua  moglie e’ felice? La tua amante e’ felice? ) Ma chi se ne importa no se una e’ persino finita in terapia . Mica e’ colpa tua se non riesce a mandatti a stravaffa e tu non la liberi vedendola stare male) E’ lei che e’ instabile.  Mai una parola di comprensione per loro. Solo che sono inadeguate entrambe per il tuo concetto ideale di donna e soprattutto per te che invece sei un grande.  Ci sei solo tu col tuo sentire . Io. Io. Io….. l’approccio utilitaristico verso gli altri con il loro aver senso solo nei tuoi confronti e   la completa visione interiore solo di se stessi e del proprio sentire ha un nome. Sapevi?  

  • Lolly, 19 Luglio 2021 @ 11:19 Rispondi

    @ Alessandro…bellissimo il tuo commento sull amore…quanto vorrei incontrare un uomo che parla come parli tu…chissà!!…non mi arrendo comunque…grazie

    • alessandro pellizzari, 19 Luglio 2021 @ 12:19 Rispondi

      Ci sono! Insistere facendo seria selezione ora che hai il giusto know how per riconoscere deboli entusiasti da due lire e cialtroni

  • maribel, 19 Luglio 2021 @ 11:01 Rispondi

    @lolly cara, scusa se mi permetto, ma si intravvede una tua agitazione ultimamente, come se tu fossi innervosita da cose del passato, del tuo ex marito… sembravi tornata in pace col mondo e forse adesso sei un po’ tornata a ripensare a certe cose? non so, sembri diversa… ti auguro tanta serenità e anche nuove prospettive! capisco che non potrai mai veramente chiudere con lui perchè avete dei figli e quindi la famiglia in quel senso resterà per sempre, ma dentro di te però sì. te lo auguro.

  • Viovio, 19 Luglio 2021 @ 10:23 Rispondi

    @Ads nessun livore, se mi leggi da un po’ credo tu possa accorgerti che sono fra quelle meno giudicanti del blog e ribadisco la vita è TUA, quindi se sta bene a te, figurati a me. Faccio fatica a capire le tue inversioni di marcia.
    Per quanto riguarda tua moglie non hai usato esplicitamente gli aggettivi che ho menzionato io, ma le tue descrizioni lo fanno pensare, te lo garantisco! Della tua amante ne hai dette peste e corna quando ha sbroccato e mi pare tu abbia ricevuto la mia “vicinanza” oltre a quella di altre persone, sembravi totalmente risoluto nel chiudere e allo stesso tempo terrorizzato a farlo perché minacciava di dirlo a tua moglie, ora invece hai capito di amarla?
    Lo sappiamo tutti che andrebbero prese delle decisioni ma se a te sta bene vivere in questo modo continua a farlo, non devi avere la mia approvazione, però non voler fare di tutta l erba un fascio: anche voi qui, anche voi la’.. c’è qualcuna che non ha ammesso di aver sbagliato e mentito a casa? NO. Fra le mie “colleghe” c’è chi si è separata, chi in cds perché non sopporta più di fare l’altra , chi sta ricostruendo con il marito e chi ha scelto di stare sola. Le uniche amanti felici di esserlo mi sembrano siano @Leilei e @Nany e per loro vale lo stesso discorso che ho fatto a te: contente loro, contenti tutti per quanto mi riguarda.
    Non devi giustificare il fatto di avere due figli, però se tua moglie è l’antiseduzione e non ha interessi mi stupisce tu ci abbia costruito una famiglia, visto che i tuoi desideri sono lontani anni luce da una donna del genere.

    • alessandro pellizzari, 19 Luglio 2021 @ 10:29 Rispondi

      Ads rileggiti in effetti: scripta manent. E un piccolo sforzo sulla grammatica please

  • Lolly, 19 Luglio 2021 @ 09:56 Rispondi

    Dovremmo metterci un po d’accordo su cosa intendiamo per amore…c’è molta confusione..se da un lato diciamo che amore è follia, ossessione, desiderio senza il quale non vivi…come può questa follia tramutarsi in quotidianità?…impossibile!…sono due cose diametralmente opposte!…non continuiamo a paragonarle… una cosa è l’amante e una cosa è la moglie. Come dice @ads quello che provava per sua moglie 15 anni fa e diverso da quello che prova oggi per la sua amante.. non c’è storia. Io credo che ci sono varie forme d’amore, che dipendono dall età e dal momento, non esiste un amore unico, per tutta la vita…raro…molto raro…quindi continuare a fare i confronti non porta a nulla e non fare una scelta tra le due realtà pure…

    • alessandro pellizzari, 19 Luglio 2021 @ 10:17 Rispondi

      L’amore è semplice e non ha bisogno di definizioni inventate dagli uomini per spiegare il loro “ti amo ma”: non conosce “ma”. Chi ama è felice, punto. non ci sono ombre, rinunce, compromessi. Squilibri. Nessuno comanda tutti ne godono in modo uguale. Totale. No non è una favoletta: le coppie che funzionano lo vivono ogni giorno. Chiedete alle nuove coppie ufficiali di ex amanti davvero innamorati: stanno finalmente in Paradiso. Raccolgono dopo aver faticosamente seminato

  • Lolly, 18 Luglio 2021 @ 22:45 Rispondi

    @Alessandro..in risposta al tuo commento ad @ Ads”..:”lui non sta bene…sta abbastanza bene ha l’auto e la moto”…è proprio così non solo in senso metaforico, ma nella realtà. Il mio ex marito mi diceva che con lei vanno in moto, perché fanno vita di coppia e anche altri ex di amiche mie hanno acquistato una moto durante l’amantato per godersi un po di leggerezza e libertà come in adolescenza…che ridere…calza a pennello questa tua affermazione!

  • avvocatodistrada, 18 Luglio 2021 @ 22:30 Rispondi

    scusate ma non capisco,io sono a casa con la mia famiglia,
    lei è a casa con la sua famiglia,la mia amica è a casa con il marito , il suo amante è a casa idem,
    e potrei portare un altro paio di esempi,
    io non conosco le situazioni di molte voi, ma forse ho letto male,
    non mi sembra che ci sia qui qualcuna di voi che puo ‘ elevarsi e fare il censore,prendete tutto sul personale, se qualcuno vi fa notare qualcosa esplodete,..ma prima di fare le pulci a me cara@vio, ci sono tue illustre colleghe che si trovano nella stessa melma e non mi sembra che hai usato lo stesso e lo stesso livore,
    quello che noto e che molte di voi ci sono ancora dentro eccome, visto il non distacco che ci mettete quando raccontate,
    poi se vi piace vivisezionare ogni singola parola..sarei un tantino prudente con le filippiche.
    su mia moglie non credo di averla definita cosi,.. su lei “psicopatica” nemmeno, fortemente instabile e volubile, e spesso incapace di controllarsi quello si,
    mia moglie si è una persona non autonoma , non è una colpa, che adesso debbe giustificarmi anche dei due figli, credo si stia un po ‘ deragliando dal contesto,
    posso dire senza essere infamato che il sentimento che provo per la mia amante è molto piu forte e diverso, piu consapevole rispetto a quello che provai per mia moglie 15 anni fa o devo crocifiggermi.
    lo so da me che dovremmo mettere un punto, non ci riusciamo, puntualmente ci avviciniamo, o meglio lei ritorna.

  • Hara, 18 Luglio 2021 @ 21:20 Rispondi

    @Ads Chiedo venia se ho dato l’idea di volerti mettere in bocca cose non tue non era mia intenzione! Mi disarma il continuo confronto con gli “altri” in una sorta di confronto- competizione alquanto infantile! Io non faccio di tutta l’erba un fascio stavo scrivendo a te @ads non alle altre, non volevo fare la hit parate del disagio o delle coppie scoppiate! Mi baso sulla mia esperienza è l’unico riferimento che ho. Tra me e mio marito “ non c’è quel tipo di sentimento “ credo che sia come donna sessualmente attiva che come essere vivente che ha delle aspettative e dei bisogni
    sia emotivi che fisici: mi ignori. Se sia cambiato nel tempo o meno non cambia lo stato attuale delle cose. In che senso tua moglie non ti ignora? Nell’ambito della vostra coppia intendo. Non intendevo fare il conta di quanti siamo nella melma intendevo chiederti perché non agisci per uscirne se non ti ci trovi bene (perché non giudico male neanche chi ci resta ma deve trovarcisi bene se no non ha senso) .
    preciso inoltre che non credo tu stia approfittando di nessuna delle due, io non le conosco, niente mi porta a credere che siano due sciocche sto sempre e solo parlando di te con te, sei tu che non scegliendo hai comunque fatto una scelta per te stesso

  • Viovio, 18 Luglio 2021 @ 19:40 Rispondi

    @Ads
    prima la tua amante era una psicopatica che ti faceva piazzate sotto casa e ti teneva in pugno ricattandoti di denunciarti alla moglie, ora è il tuo grande amore.
    Tua moglie viene più volta descritta come una sorta di soprammobile inchiavabile(perdonate il francesismo). Dici tu stesso non sia mai stata una persona “attiva” sotto vari punti di vista ed incapace di sbrigarsela da sola anche nelle faccende domestiche più elementari: della serie salta una lampadina come faccio?!?
    Mi spieghi perché te la sei sposata e c’hai messo al mondo non uno ma ben due figli?!?
    Il mio ex è come te, montagne di Merda sulla moglie ma poi non si muove di un passo e se avessi continuato la nostra relazione, saremmo arrivati oltre la pensione.
    Va bene la convenienza, i dubbi e le paure, però arrivati ad una certa credo si debba prendere una decisione.
    Ads a te va benissimo così, non la cambierai mai e aggiungo che fai benissimo perché è la TUA vita, ma non volerci convincere che siamo tutti uguali a te.

  • Hara, 18 Luglio 2021 @ 18:23 Rispondi

    Ah @Alessandro non avevo capito!!! E allora perché non ci scrive “son felice ogni tanto ho qualche problema perché voi donne siete delle rompine ma meno male che ci siete”? Sarà che a me chi si lamenta sempre non ispira…

  • Hara, 18 Luglio 2021 @ 18:15 Rispondi

    #Alessandro …non pensavo

  • avvocatodistrada, 18 Luglio 2021 @ 17:16 Rispondi

    mi dispiace quando mi mettere cose in bocca che sono lontane dal mio pensiero,
    mia moglie non è vero che mi ignora, non c’è quel tipo di sentimento,
    lei ripeto e come tanti dei vostri mariti che avete ora a fianco,la maggior parte di loro non vi vede,e vi ignora da quel punto di vista…e poi sarei io l’unico nella melma?
    @lolly, io capisco che sei provata e delusa, ma non è colpa mia,
    mia moglie non ha mai messo i completi sexi,non è cambiata granchè , è sempre stata una persona un po distante,poi la distanza si è acuita tutto qui.
    la mia amante ha provato a mettere un punto in questo anno, va dalla terapista, tuttavia non mi pare faccia grossi passi in avanti,
    io è vero mi sono adagiato in questa suo permanente conflitto interiore, nei suoi stop and go,un passo avanti, 4 indietro,
    nelle sue affermazioni buone la mattina..e la sera rettificate,
    poi scusa alessandro sei talvolta un po di parte, qui ci sono donne che sono nella mia medesima situazione,anzi qualcuna ricostruisce con marito ignaro, e va bene, ci sta tutto,la maggior parte delle donne qui ha avuto una storia andata male,ma di quelle che poi hanno preso una loro strada al di la dell’amante, ne rilevo ben poche.
    ..mi dispiace se va in vacanza con il marito ed i figli..ci andrebbe comunque, anzi me lo imporrebbe anche da libero,
    perchè la donna è comunque il perno della famiglia anche da separata,
    sarete fuori statistica perche ‘ siete tutte risolute, io forse sono circondato da tutte persone un po’ altalenanti eufemisticamente parlando.
    io vedo questo , vi concentrate sull’amante e poco su voi stesse.
    poi se vi fa comodo pensare che approfitti di due persone dalla mente debole, prego,
    prendono qualcosa tutti anche loro due
    mi è dispiaciuto non essere venuto a venezia, vi avrei raccontato di persona come stanno le cose e il giudizio ritengo sarebbe un po cambiato.

    • alessandro pellizzari, 18 Luglio 2021 @ 18:38 Rispondi

      Io sono totalmente di parte

  • elleelle, 18 Luglio 2021 @ 16:45 Rispondi

    @Ale
    Non sono sicura che @ads stia bene in questa situazione, solo che non ha alcuna voglia di cambiare e questo lo porta a farsela andare bene. Chi ha troppo bisogno di convincersi, di solito benissimo non sta e @ads ha tutta la sua impalcatura di ragionamenti e giustificazioni che lo ingessa in una figura tra il pigro e l’approfittatore.

    • alessandro pellizzari, 18 Luglio 2021 @ 20:58 Rispondi

      bene no, abbastanza bene per rimanerci sì. ha l’auto e la moto

  • Lulolilla, 18 Luglio 2021 @ 16:32 Rispondi

    Anche secondo me a @ads tutto sommato va bene così, proprio come al mio amante. Non sono felici, questo è chiaro, ma buttare all’aria tutto è più faticoso di continuare a vivere così.
    @Ale mi domando anche io come l’amore faccia a imbambolarmi così. I suoi discorsi vittimistici dell’altro giorno mi hanno fatto perdere la retta via. Come se mi avesse convinta di ciò! Devo rientrare nella razionalità, a guardare i fatti, quello che lui è veramente. Vittima non è nessuno! Hai detto bene @Ale, loro sono con la loro mogliettina, scelgono di buttare fuori dalla loro vita noi. E lo scelgono liberamente. È lui che ha scelto di rinunciare a me. Per qualsiasi siano i motivi, paure varie, convenienza ecc, i fatti sono questi, lui è casa sua con lei quando potrebbe scegliere invece di essere con me. E io continuo a stare male per questo qua? Per uno che non mi vuole? Per uno così vigliacco? E continuo a non accettare che tutto quello che abbiamo vissuto vada a puttane così…che il mio amore sia stato solo tempo perso…

    • alessandro pellizzari, 18 Luglio 2021 @ 20:59 Rispondi

      vi instupidiscono con le parole perché i fatti sono pochi e chiari

  • Hara, 18 Luglio 2021 @ 16:13 Rispondi

    @Ads Certo che non convince l’idea di sfasciare la tua famiglia per qualcosa con una persona di cui non sei innamorato e che inoltre sta tentando di ricostruire con il marito senza smettere di vederti. Però tu stai perdendo del tempo prezioso per te stesso, prima di cambiare le situazioni bisogna cambiare se stessi e tu sei fermo così da troppo tempo …in attesa di cosa? Ce lo dici? Rassegnato agli eventi che si succederanno? Di cui sarai vittima e non protagonista? Chiedo perché tu non sei felice con nessuna delle due, lo hai scritto tu che con l’amante i giorni no sono di più di quelli si è con tua moglie è tutto una triste noia! Sappi anche il non scegliere è una scelta e non mi sembra di leggere che tu stia meglio di tutti quelli che almeno ci hanno provato a scegliere e ad amare. Lo so sono d’accordo ma da casa mia è facile però potresti cominciare a lasciare questa amante con cui ormai si sono esauriti progetti e aspettative e se non vuoi guardare a casa quanto meno guardi verso qualcuna con cui potrai essere chiaro e non fare promesse come avevi fatto con la tua ex amante

  • Lulolilla, 18 Luglio 2021 @ 16:09 Rispondi

    @Old ho rinunciato a lui da maggio…ma dentro di me ancora oggi no. Ognuno è diverso, ha il proprio vissuto, ferite, ecc e quindi modi di reagire diversi. Ed io sono in crisi nera. Tu lo hai lasciato andare…e lui è tornato. Se gli hai aperto la porta è perché lo amavi, lo ami molto, altrimenti non l’avresti fatto. E quindi come facevi a vivere? Come eri riuscita a rinunciare a lui?

  • Hara, 18 Luglio 2021 @ 15:54 Rispondi

    @Ads caro, certo porti la tua preziosa esperienza ma tu è tanto tempo che scrivi e sei orma impantanato in una triste situazione! Non ami tua moglie non la vedi neanche, non sei più innamorato della tua amante, che comunque continui a frequentare. (Se tu la amassi non sopporteresti le sue vacanze con il marito) Nessuna delle due ti ama, a tua moglie fa comodo la tua presenza in casa e ti ignora elegantemente, la tua amante ti cerca quando il marito è in trasferta e come stampella della sua famiglia Mulino Bianco. Non sto giudicando nessuno sto guardando semplicemente l’immagine che ne viene fuori dal tuo scritto. Ora preso atto che la maggioranza delle persone che conosci si dibatte nelle stesse difficoltà tu, della tua vita, cosa vuoi farne? Vuoi continuare a vivere in questa melma? E continuare a chiederci di darti ragione? Hai ragione non è tutto cuore e amore quello che ci circonda ma se smetti di cercare di migliorare sei morto anzitempo!!!

    • alessandro pellizzari, 18 Luglio 2021 @ 16:04 Rispondi

      Secondo me ads ci sta bene in questa situazione, come molti

  • elleelle, 18 Luglio 2021 @ 15:00 Rispondi

    @Oldplum
    @ads e’ un po’ un caso perso, secondo me, perche’ la sua pulsione primaria e’ quella di soddisfare la propria comodita’. Lui ha deciso che la sua vita va benissimo cosi’ per cui se la canta e se la suona. Non c’e’ un’evoluzione nel suo pensiero, e’ cosi’ da mesi ormai. Se andassimo su Marte per 6 mesi e dopo tornassimo sul forum, @ads sarebbe ancora qui a scrivere le stesse cose. Lui non si sente affatto un mascalzone che prende in giro la moglie e anche l’amante, perche’ ha infilato una serie di giustificazioni che gli permettono di restare statico nella sua posizione. “Tanto lo fanno anche gli altri” potrebbe essere il suo motto. Come sempre, di amore ce n’e’ poco, il suo e’ un approccio utilitaristico.

  • elleelle, 18 Luglio 2021 @ 13:58 Rispondi

    Cara @Lolly,
    “Accettazione” e’ una parola che va molto bene, secondo me. E’ dura quando la persona che ami si rivela molto peggio di quello che pensi e nel mio caso e’ stato proprio cosi’. Ho dovuto accettarlo e ho dovuto usare tutte le mie forze, prima per mettere fine alla storia e poi per mantenere le distanze. Adesso finalmente mi sento libera, come dici tu. Sono libera da lui e da tutto il bagaglio disfunzionale che si portava appresso. Non era la persona per me, il suo narcisismo mi avrebbe annientato prima o poi perche’ non ho il carattere giusto. Sarei stata infelice, come lo ero tre giorni si’ e tre giorni no mentre ci frequentavamo.
    Credo che a volte serva anche pensare in astratto: quante di voi ad esempio si immaginano catapultate da sole in un altro continente e riescono a vedere che anche li’ incontrerebbero persone interessanti? Perche’ questa e’ la realta’, non c’e’ solo una persona al mondo che vada bene per noi, ce ne sono tante, solo che non le conosciamo perche’ non abbiamo occasione di incontrarle.
    L’amante che non dimostra interesse nei nostri confronti non e’ l’unico uomo per noi su questo pianeta. L’amore finisce per conto suo ma si puo’ anche farlo finire e affrontare con interesse e curiosita’ una nuova vita.

  • oldplum, 18 Luglio 2021 @ 12:41 Rispondi

    No no, caro @ads, a me pare invece sia tu quello che ha delle certezze granitiche sul 97 % degli esseri umani.
    Intanto, svii e non rispondi.
    E continui, nel proseguo del tuo scritto, a cercare scuse, giustificazioni per quello che fai o non fai.
    Perché lo sai che sei un mascalzone, vero?

  • Dispersa, 18 Luglio 2021 @ 12:29 Rispondi

    @Ads se tua moglie subisse uno shock e tornasse finalmente a vivere, perché dalla descrizione che hai fatto sembra essere diventata una persona grigia, probabilmente dovuta dalla monotonia della vita familiare… Cosa faresti? La lasceresti andare così facilmente?
    Molti mariti tornano ad essere presenti quando le mogli si risvegliano, magari più belle, seducenti e soprattutto indipendenti!!
    La tua amante la ami veramente? O semplicemente ami il suo essere trasgressivo… Lontano anni luce dalla figura sicura e ormai noiosa che per te è diventata tua moglie!!

  • Maddy, 18 Luglio 2021 @ 10:39 Rispondi

    @Lulo: sai che a me salgono proprio i nervi quando sento di ragazze giovani come te, sofferenti per deboli cialtroni che non muoveranno mai il culo?!
    Viviti il tuo dolore, è un passaggio obbligato, ma se posso darti un consiglio non pensare a quanto lui stia male nella sua immobilità, non farti più domande su tutto ciò che mette lui nel tuo centro. Piuttosto falle su di te. Questo ti porterà più facilmente verso l’accettazione.
    Sai, io penso che certi amori dureranno per sempre, ma se cambiamo il punto di vista, piano piano cambierà anche l’intensità di ciò che vediamo e sentiamo.
    Un abbraccio

    • alessandro pellizzari, 18 Luglio 2021 @ 11:56 Rispondi

      più che immobilità lui ha scelto di stare lì. e più ha motivazioni emotive per non restarci meno si capisce perché ci resta, che tradotto vuol dire che prevalgono le motivazioni di convenienza. La tanto criticata moglie rimane con lui e nella sua vita, non si sa fino a quando: lui deve lavorarci, ha bisogno di tempo, deve pensarci senza di te, deve farci le vacanze e magari ogni tanto scoparci pure. E voi lì ad aspettare che questo trovi la scintilla per agire, che i suoi figli siano sposati, autonomi eccetera eccetera. Le scuse di questi uomini sono tutte uguali, i fatti chiari: stanno lì, non si sa fino a quando. E per stare lì sono disposti a lasciarvi andare, a rischiare che incontriate qualcuno. Dov’è l’amore qui? Nell’altruismo di farvi fare una vita “normale” senza di loro, nel “non posso pretendere di trattenerti”? Ma mi faccia il piacere! direbbe Totò. ma quante ve ne bevete per amore? Aprite gli occhi, che lui è dalla mogliettina!

  • Maddy, 18 Luglio 2021 @ 10:30 Rispondi

    @LaMilla quello che dici è corretto e razionale. Anche noi (io soprattutto) abbiamo provato a buttare giù un piano negli anni. Tuttavia, l’evolversi della quotidianità e degli eventi della vita hanno modificato il corso del fiume.
    Sono d’accordo con @Old quando più o meno scrive che per ritrovarsi bisogna prima perdersi.
    E sono d’accordo con te quando scrivi che gli ultimatum servono solo ad allontanare.
    È semplice: bisogna mettere un punto, accettare, lasciare andare, sistemare i propri casini personali e accogliere quello che arriverà.
    Mi sembri una donna giovane, determinata e molto in gamba.
    Ti faccio un grande in bocca al lupo

  • avvocatodistrada, 18 Luglio 2021 @ 10:15 Rispondi

    @ODPLUM, beata te che hai tutte queste certezze sul mio conto.
    @cara lamilla, io ogni volta che scrivo certo di portare la mia esperienza e di quello che vedo da un bel po’ di tempo , non da 2 mesi, qui purtoppo si parte sempre dal presupposto che l’uomo amante è lo stronzo che abbandona appena ci viene chiesto di piu’, invece la donna, è sempre innamorata persa pronta a mollare tutto , nonostante figli,case, scuole private,
    io si che la vorrei, tuttavia non posso non notare, che nonostante spesso si esprima come voi,poi nei fatti certe decisioni che diventano irreversibili non sono cosi banali come digitare su una tastiera ” sono bella, libera, indipendente, consapevole”,
    rilevo nel caso specifico una differnza tra il detto..l’applicazione pratica, vi concentrate sull’amante e non su voi stesse,vi siete innamorate, non amate, non volete stare,fate i vostri percorsi,..perchè cara @lilla, la mia amante che ha parole,sembrava la persone piu netta del mondo, dopo 1 anno sta ancora li, nelle proprie dinamiche , vincoli,legami amicali,cose che se avesse veramente concluso il suo percorso oggi non farebbe piu’, ma non farlo piu, come per esempio la vacanza con il marito ed i figli ha dei costi, come presentarsi alle cene con amici da sola con i figli , come comunicare magari ad un genitore anziano,sai con..le cose non vanno piu bene, quindi non dorme piu qui, sai caro figlio,le cose con tuo padre non vanno piu, quindi d’ora in avanti non dorme piu qui,e spesso lo vedrai da solo senza la mamma.
    e queste risvolti sono piu difficili laddove poi del partner non sei piu innamorato, ma alla fin fine è una brava persona.
    quindi io noto una differenza tra la risolutezza dichiarata e quella applicata.
    cara la milla io ho cercato un punto d’incontro, tuttavia poi dopo qualche ora mi scontro con queste dinamiche non solo mie.
    ho la certezza che ci vogliamo bene questo, si e che elementi esterni condizionano il contesto.
    non è facile lasciare nemmeno un uomo che ti perdona un tradimento e che pur di non perderti ingoia tanti rospi.

    • alessandro pellizzari, 18 Luglio 2021 @ 11:59 Rispondi

      insomma, mi tengo l’auto e la moto

  • Lolly, 18 Luglio 2021 @ 08:58 Rispondi

    @ laMilla….hai fatto degli interventi giustissimi…concordo su tutto!…”l’amore se c’è smuove tutto, mare e monti…”…hai ragionissima!…e credetemi nulla c’entra nella relazione di amanti il coniuge effettivo. Mi spiego, vi porto chiaramente come esempio la mia storia…il mio ex marito che non accetta i figli ed il passato di lei…la ama?…,adesso che io non faccio più parte del triangolo amoroso tutto doveva procedere diversamente invece lui usa lei per soddisfare i suoi bisogni e desideri come fossero ancora amanti e lei giustamente come qualcuno di voi ha scritto…sbotta!…perché vuole di più…vuole che lui prenda in considerazione l’esistenza di questi figli, di un passato che non si può cancellare ne oggi ne mai..quindi…il problema non era perché era sposato ed aveva una moglie…il problema persiste…è lui!..non la ama abbastanza da impegnarsi..e glielo ha anche detto: se volevo impegnarmi seriamente mi tenevo mia moglie…e lei a quel punto gli ha dato una sberla…ben facendo. ( questo me lo ha raccontato mio figlio)…capite cosa intendo dire?..spesso usano l’alibi del matrimonio perché non vogliono impegnarsi in un altra storia e ricominciare da capo…ma vedono l’amante come un carico di emozioni pronto a soddisfare le loro esigenze…e tranne pochi casi…questa è la realtà che avete davanti come amanti…pertanto lo psicologo aiuta sicuramente ma il grosso lo dovete fare voi..posso permettermi di dare un consiglio che vale per tutti?…”..Accettazione”…è la parola chiave…quando avrete accettato la veridicità di chi avete davanti ed i fatti per quello che sono, sarete finalmente LIBERE…. libere di scegliere da che parte stare….libere di scegliere voi stesse…lo auguro a tutte voi❤

  • LaMilla, 18 Luglio 2021 @ 00:00 Rispondi

    @Ale, carissimo. Un anno è il limite che non intendo superare. Nel frattempo dovrà esserci un percorso mio parallelo che affronterò con l’aiuto di una psicoterapeuta. Anche se sono molto strutturata, avrò bisogno di uno spunto esterno ed oggettivo per affrontare i possibili cambiamenti dei prossimi mesi. Necessito di un input perché tuttora sono incerta sul da farsi. Sarà un percorso solo per me.
    Lui rimarrà al di fuori per risolvere le sue cose. Forse lo perderò nel frattempo. Significherà che non era il nostro destino.
    Un caro abbraccio.

  • LaMilla, 17 Luglio 2021 @ 23:50 Rispondi

    Caro Ads, posso farti una domanda: ma tu pensi che per lei ne valga la pena di stravolgere la tua vita? Lasciando stare le sbroccate e gli ultimatum che effettivamente da noi donne a volte fioccano come grandine dal cielo (e mi ci metto anch’io in mezzo alle tipe che ogni tanto sbroccano, eh! 🙂 ) credi che affrontando con lei il discorso in maniera più razionale e costruttiva potreste arrivare a un punto di incontro e far finire questo stallo in cui vi siete infilati?
    Alla fine, detta da amica ad amico, ma tu la vuoi questa donna al tuo fianco?

  • LaMilla, 17 Luglio 2021 @ 23:41 Rispondi

    @Ads, sono d’accordo con te. Un amantato può andare avanti per un periodo più o meno lungo poi bisogna sedersi a tavolino e decidere cosa fare. Difficilmente l’ultimatum posto a muso duro può portare al finale desiderato perché allontana l’altra persona anziché avvicinarla. Alla base però deve esserci chiarezza sulle proprie intenzioni da ambo le parti, se uno dei due bara allora non se ne fa niente e l’unica soluzione è troncare di netto una situazione che è chiaramente su un binario morto. Un uomo che dichiara fin dall’inizio che non lascerà mai la famiglia è da archiviare in due minuti. Senza sbocco. Non è il mio caso.
    Io sono sempre stata una gran bastarda, orgogliosa e prepotente. Lui non ha mai mollato nonostante tutto. Ci siamo amati tanto e presi a testate. Ho fatto di tutto per allontanarlo, lui è sempre lì. Nessuna grande dichiarazione ma chiarezza di intenti, quella sì. Prima ci sono affari importanti da portare a termine che se rimanessero in sospeso, renderebbero una futura vita assieme un boccone amaro da buttare giù. Non è quello che voglio. Lui si sente in debito nei confronti del figlio e io sono disponibile ad aspettare che estingua i suoi debiti morali ed emotivi. Voglio una persona risolta al mio fianco.
    Io anche ho bisogno di fare chiarezza e devo farlo per conto mio.
    Sarà un percorso lungo e difficile e dal finale per nulla scontato ma venirsi incontro è l’unica soluzione. Di fronte a me ho però una persona che non ha mai cambiato versione dei fatti, che è stata corretta, a differenza di tanti altri che chiamare uomini è fare un’offesa alla categoria.
    Un abbraccio grande.

  • oldplum, 17 Luglio 2021 @ 21:17 Rispondi

    @lamilla, ti auguro tanta fortuna. Non si pianifica sine die, questo ho imparato. Non rimanendo insieme.
    @lulo, tesoro. Rinuncia a lui. Dentro. Dallo per perso. E vivi. A me ha portato fortuna.

  • oldplum, 17 Luglio 2021 @ 21:14 Rispondi

    @ads, adesso non prenderti in giro da solo.
    Punto uno: tu tua moglie nemmeno la vedi. Lei si sarà lasciata andare ma troverà due occhi che vedranno la sua bellezza e allora rifiorira’. Considera che questo lasciarsi andare può essere stato l’effetto che gli hai fatto tu. E non è un buon biglietto da visita, consentimelo.
    Punto 2: la tua amante non la vuoi. Vuoi la casa al mare con la moglie che non vedi. È inutile che dici che bisogna essere calmi, pianificare etc. Te nemmeno tra 10 anni muovi il popo’.
    Punto 3: te stai solamente trovando un mare di giustificazioni perché stai sfruttando due donne. E lo sai, ne sei conscio. Ma davanti a questa cosa non reggi e allora ti racconti la favola che il 97% delle persone sono come te.
    Invece no, @ads. Sono molto meno. E le riconosci subito.

  • avvocatodistrada, 17 Luglio 2021 @ 20:00 Rispondi

    @lamilla, il tuo è discorso razionale, consapevole, non è sempre tutto schifo, a volte molte di voi perdono la brocca,ma ognuno hai i suoi tempi,voi spesso sembrate dei cavalli sbizzarriti, poi razionalmente vedete che ci sono tante questioni da risolvere, da ambo le parti, io personalmente non ho mai escluso nulla, ovvio che se ti poni in maniera aggressiva,ultimativa, il risultato è scontato..poi ve ne uscite con la frase non mi basta piu, voglio un rapporto alla luce del sole, invece le cose se affrontate con il giusto tono, puo’ anche evolvere, poi magari non si giunge a compimento, ma spesso siete troppo integraliste ed emotive,
    posso dirti che una separazione potrebbe causarmi dei grossi disagi economici, oppure devo fare finta di nulla, in nome del nostro sentimento?e posso dirti che io mi separo, tu anche, evidentemente talune dinamiche dovranno cambiare per entrambi

    • alessandro pellizzari, 17 Luglio 2021 @ 20:02 Rispondi

      Cavalli sbizzarriti muoio

  • LaMilla, 17 Luglio 2021 @ 18:08 Rispondi

    Comunque questa deve essere la settimana dei confronti! 😀
    Io e lui abbiamo vuotato il sacco, vis à vis. Io non sono più disposta a essere la seconda nella sua vita, il ruolo di amante non fa per me. Ho bisogno di fare il mio percorso ora, percorso in cui lui al momento non è contemplato. Ci amiamo e nessuno dei due l’ha mai messo in dubbio. Abbiamo razionalizzato e messo sul piatto della bilancia una a una le difficoltà da affrontare e i dubbi da sciogliere per poter iniziare una vita insieme. Sono una valanga e ci sarà bisogno di tempo, ma siamo arrivati alla conclusione che si può fare. Muovendoci con costanza e intelligenza, se il motore di questo sentimento è buono come sembra, possiamo riuscirci. Lui sta aiutando suo figlio a portare a conclusione il suo progetto familiare, progetto che coinvolge totalmente la famiglia di origine di sua moglie che metterebbe tecnicamente i bastoni fra le ruote in caso di sua separazione. Non spiego di più per privacy, ma è tutto vero e molto comprensibile. Da parte mia, io ho bisogno di altrettanto tempo per prendere le mie decisioni e risolvere le questioni che riguardano la mia famiglia. Nei prossimi mesi faremo due percorsi separati ma paralleli la cui conclusione è incerta ma focalizzata a un futuro insieme. Non è una vera road map, ma piuttosto un accordo comune in vista di un traguardo difficile ma definito. Può darsi che uno dei due molli o ritardi ma ci metteremo ogni risorsa. Andrà come andrà, sarà valsa la pena tentare. Me la giocherò fino in fondo. Nessun rimpianto per LaMilla!
    La frase più bella che mi ha detto in due anni e che mi ha fatto capire che lui c’è veramente? “Perché io voglio iniziare la mia vita con te e nessuno mi deve rompere i coglioni!”
    Ora vedremo quanto sono grossi i suddetti attributi.
    Un abbraccio grande a tutti!

    • alessandro pellizzari, 17 Luglio 2021 @ 18:17 Rispondi

      Vi siete dati tempi certi?

  • LaMilla, 17 Luglio 2021 @ 17:19 Rispondi

    Cara Lulo, credo che tutto il suo discorso si possa riassumere nella frase che tu scrivi ” lui vive male, ne è consapevole ma ha scelto di vivere così”. Bene, sono affari suoi. Non è più un problema tuo.
    Lui sicuramente è un cagasotto ma non credo che sia da crocifiggere, perlomeno da quello che tu hai sempre scritto di lui.
    Io credo che non si possa fingere l’amore e che ognuna di noi sa se c’è o non c’è amore nell’uomo che ha di fronte.
    L’amore dovrebbe smuovere le montagne, almeno in teoria. Ma nella realtà le cose sono un po’ diverse e molto più complicate di così. L’amore non basta, soprattutto se si parla di distruggere una o più famiglie. Ci vuole costanza, coraggio e tanta intelligenza. Alla fine è più semplice lasciare tutto come sta, anche se significa vivere nella non felicità. Una lenta asfissiante confortevole agonia.
    Se questo è quello che lui sceglie per sé stesso, che se lo goda pure. Tu puoi avere di meglio, tesoro mio.
    Penso anche che questo confronto, seppur carico di dolore, ti sia servito per lasciare andare il rancore che non è mai un buon compagno in un viaggio difficile come quello che ti porta a rinunciare a chi ami. Non stai tornando indietro, stai svoltando strada. Continua così, non cedere. Lascia scorrere e tutti i pezzi andranno al loro posto.
    Il tuo lui, lascialo andare per la sua strada. Magari continuerà ad agonizzare lentamente oppure inciamperà e si sfracellerà sulla consapevolezza della tua assenza e troverà il coraggio che ora gli manca.
    Comunque non è un problema tuo. Tu tosta e vai avanti per la tua strada perché è l’unica percorribile.
    Un abbraccio grande, piccola Lulo!

    • alessandro pellizzari, 17 Luglio 2021 @ 18:19 Rispondi

      Non è da crocifiggere è da abbandonare. Non è all’altezza del tanto declamato amore, punto

  • Lolly, 17 Luglio 2021 @ 17:03 Rispondi

    @ads…magari tua moglie non si sente stimolata da te…non l’attrai più!…ci hai mai pensato?…quando una donna non si adopera a mettersi i completini intimi è perché il marito non le interessa più..non il resto del mondo maschile!…conosco donne che con il coniuge si annoiavano da morire…con un altro uomo…un altra storia!!…

  • Lulolilla, 17 Luglio 2021 @ 15:46 Rispondi

    E’ un grandissimo egoista! Mette sempre al centro lui, la sua non forza, la sua sofferenza. Poi quella che sta andando a rotoli e prende gli psicofarmaci sono io. Chi è che sta davvero male? A fatti e non a parole? IO!!! Io gli credo quando mi dice che vive male, una persona che vive così non può stare bene, ma è un vivere male sopportabile, come dice @ads, ci sono ancora in casa i figli, il lavoro, sopperisce con la bella vita, belle cose, l’amante…e va avanti. Se davvero vivesse male troverebbe la forza per cambiare. Io l’ho fatto, ho lasciato il mio compagno e lui a distanza di pochi mesi. Sto di merda, non ne sto rilevando le gambe ma qualche passo direi che l’ho fatto! Nessuno è vittima, ognuno sceglie cosa fare della propria vita ogni giorno! Lui sceglie di restare con la moglie e io scelgo come una cretina di stare male per lui! Sono stata io che mi sono seduta e rimasta lì un’ora a parlare con lui, ne sono consapevole, e mi sono fatta solo del male. In questi giorni la voglia di scrivergli è assurda, ma sto resistendo, tengo durissimo nonostante la tentazione, non devo assolutamente cedere! Mi ha scombussolata quest’incontro ma devo mantenere il controllo e andare avanti col mio cds!

  • avvocatodistrada, 17 Luglio 2021 @ 15:45 Rispondi

    @lolly mi spiace ma tu nn sei come mia moglie, dalle poche parole che scrivi,il nostro rapporto è un tantino piu distaccato e meno premuroso,
    @IL, si è cosi come ho descritto,
    allo stesso tempo ho un amica che è diciamo piu affettuosa nella coppia ufficiale, ma è innamorata di un altra persona,
    la stessa mia amante sta con lui il marito ed è innamorata di me,
    i meccanismi sono i medesimi che vi ho descritto,
    quindi ricapitolando il marito della mia amante sa che non la ama e ci sta assieme,
    mia moglie non l amo e ci sto assieme,mia moglie stessa cosa.
    il compagno della mia amica non si accorge che lei non lo ama e ci sta assieme, idem lei..
    e in questo preciso momento siamo tutti e 3 nelle nostre vite ufficiali , non siamo verosilmente al top,non lo nego,
    se fossimo liberi , saremmo insieme ora?, non credo proprio, appunto perchè ognuno di noi ed ognuno dei nostri amanti ha gia altre vite con figli e compagnia cantante,
    poi volete questa luce del sole, benissimo, ma come ho detto lei qualche giorno fa,non cambia la vita solo a me,ma anche a lei con tutte le conseguenze del caso, amicizie, rituali,legami,genitori

  • Carrie, 17 Luglio 2021 @ 13:32 Rispondi

    Dio santissimo ragazze, tutti TUTTI uguali!!!
    Continua a volermi vedere, chiacchierate estenuanti: lui non cede di un millimetro, io nemmeno. “Lo capisco, capisco che tu voglia di più: siamo stati troppo bene insieme (?!) ed è normale. Quando una cosa ti piace, la vuoi sempre di più. Ma io per adesso non posso darti altro. Voglio risolvere le cose a modo mio, ho bisogno di tempo, non voglio farti promesse che non so se riuscirò a mantenere: sono stanco di vederti soffrire. Non ti faccio una colpa di niente.”
    “Benissimo, allora porta avanti la tua decisione senza voltarti più indietro! Lasciami stare e fai le cose a modo tuo e secondo i tuoi tempi. Ma lasciami stare.” “Ok, va bene. Buone vacanze, ti amo.”
    Fino a quando? Fino alla prossima volta. Fino al prossimo “mi manchi, ti amo, non riesco a dimenticarti”.
    Oggi parto per 2 settimane, poi rientro e dopo 15 giorni di lavoro, me farò altre 2 di ferie: almeno non lo vedo! Il problema è che non molla, e non mollerà: magari la finisse, ne trovasse un’altra e se ne andasse. Sicuramente bloccare tutto e non vederlo più aiuterebbe, ma ce l’ho in mezzo alle palle 2-3 volte a settimana. Ed io ci muoio. Tengo il punto ed il buongiorno distaccato per un po’, poi crollo perché vederlo è una coltellata tutte le volte.
    È tutto un gran casino… mi sembra di essere sull’orlo dell’esaurimento!
    E leggere di @oldplum non può non farmi pensare ad una flebile speranza se solo lo sfanculassi una volta per tutte: invece non sono capace nemmeno di fare quello.

    • alessandro pellizzari, 17 Luglio 2021 @ 18:22 Rispondi

      Dovresti farti aiutare perché lui farà sempre così

  • avvocatodistrada, 17 Luglio 2021 @ 12:19 Rispondi

    sono ipocrita come il 97% delle persone,amici,colleghi, parenti,
    ora sono nella casa al mare,se fossi qui non ci rinunceresti nemmeno tu,
    sai perche’ mia moglie non ha qualcuno perchè è l’anti seduzione,
    un po come molti dei vostri mariti , compagni, che dopo di anni insieme,si lasciano andare ,e si possono limitare tutt al piu a guardare, parlare degli altri,fare i pettegoli, non ne faccio un discorso di genere, basta osservare la mattina le persone al bar.
    quindi ci sono i 50 enni vostri amanti che stanno sul pezzo, stronzi quanto volete , ma che magari hanno la rara capacità di farvi sognare e poi ci sono gli altri ..i buoni, gli onesti,magari anche avari, e tirati in tutto.. persone brave, amorevoli con i figli , ma incapaci di farvi un complimento, che non vi sfiorano nemmeno con uno sguardo perche stanchi ,lavorano troppo,problemi di ansia, pe

  • Piccola, 17 Luglio 2021 @ 11:08 Rispondi

    @Lulo ” passerà ” , è quello che ha detto a me. Ma per te è amore? Sono dei vili egoisti che giocano sul senso di colpa e pensano solo ai loro problemi. @Ale ha ragione, non bisogna lasciar loro nessuno spazio di manovra. Anche a me ha chiamato con l’anonimo, so che era lui. Lo ha fatto 2 volte …poi si è arreso. Ci teneva proprio a me! È dura pensare di essere state prese in giro, aver creduto di essere state amate. @ Lulo quello che in ufficio non riconoscevi è il vero lui, cattivo e crudele , l’altro non esiste, è nella nostra testa, ha finto di essere un uomo migliore, ha recitato la parte di quell’uomo che vorrebbe essere ma non ce la fa perché è un pusillanime.

  • Il, 17 Luglio 2021 @ 11:05 Rispondi

    scusami ariel ma in qto io sono d’accordo con ads.. è troppo facile anche per noi donne avere l’amante e stare col marito qualsiasi rapporto possiamo avere con lui..cmq ti completa e sai che dove manca l’uno ci sarà l’altro. e se una volta finita con l’amante noi donne si decidesse che in attesa di un’altra stampella ci può andare bene anche il marito triste e noioso? credimi ariel…stare veramente sole..dopo separazione dal marito e fine dell’amantato lungo quello si è un’altra questione

  • Il, 17 Luglio 2021 @ 10:33 Rispondi

    posso chiederti una cosa ads?mi ha molto incuriosito quello che hai scritto forse perché rivedo in te un comportamento che il mio ex potrebbe mettere in atto con la moglie.. è veramente cosi tra te e lei?… non credo sia amore tra te e lei senza offesa.. direi più un grande affetto … donne ads non sta raccontando fantasie x fare il grosso ma purtoppo tante realtà che noi innamorate non vogliamo vedere

  • Lolly, 17 Luglio 2021 @ 08:48 Rispondi

    @ ads…il fatto che tu esprima uno spaccato di vita reale, non ti esime da responsabilità e considerazioni negative nei tuoi confronti. Lascia libera tua moglie, o ricostruisci se ci credi davvero…questa altalena di emozioni ed opportunismo non ti salverà dalle tue colpe e dall inganno. Come per mio marito, tutto viene a galla…e poi so ca@@i!!…ha perso la stima e la fiducia dei figli ed il rispetto di coloro che credevano in lui…se l’avesse detto, o cmq sarebbe andato via con i suoi piedi…le reazioni sarebbero state diverse…come vive oggi un uomo così?…con vergogna!!…e sai perché?…perché non era vero che non scopava la moglie, perché sua moglie per lui c’è sempre stata nei momenti belli e quelli brutti perché lo aspettava la sera anche se tardi per cenare insieme a lui mentre lui era con l’altra, perché avrebbe dato la vita per lui perché lo voleva bene e lo rispettava come uomo come marito e come padre . Queste mogli non pretendono di essere amate, al cuor non si comanda, ma rispettate si!!…quindi da donna e ex moglie ti invito a fare una scelta vera, qualsiasi essa sia ed uscire dall ambiguità…usciamoli queste palle!!

  • Ariel, 16 Luglio 2021 @ 22:33 Rispondi

    Ads sto morendo dal ridere che mi fa aver letto come scrivi in questo commento
    Ah ah ah ah ,no ma lo fai apposta non è possibile scrivi delle cose in un modo da ridere davvero
    Parli di ex amante che però vi vedete che però anche non andate d’accordo però vi amate tanto

    Ma che CASPITA SIGNIFICA???
    Ah ahah

    Poi sul fatto che tua moglie non abbia nessun amante non sarei proprio così s sicuro e tanto meno tranquillo
    Visto il tipo di marito che si ritrova accanto e cioè tu !!!!

    Va a sapere magari i suoi parenti le danno manforte e la aiutano a che possa vedersi con amante che potrebbe essere sicuro meglio di te e volersela tenere per sempre
    Magari è un single che la ama tanto davvero e se la bacia eccettera…..
    E lei finalmente gode di sicuro trovato di meglio di te che la moglie te la sei sposata per sport o così perché era tempo di farlo
    Lo avevi scritto tu questo che ti sei sposato tanto per fare ..

    Secondo me tua moglie è stupenda e tu manco te ne sei accorto
    Vedrai che i suoi parenti ti cacceranno dai 150 mq di ME NE APROFFITTO D TUTTO E DI TUTTI

    Quanto poi prendertela pontificando sulle Donne che qui scrivono che sono a casa con il marito e che tu giudichi come fossero te bugiarde e basta penso che tu non possa minimamente sapere cosa hanno vissuto nelle relazioni tossiche che hanno avuto con amante
    E hanno bisogno di tempo per affrontare la separazione o il fare ordine a casa

    Loro vogliono farlo di fare chiarezza nella loro vita lo scrivono tutta la fatica che stanno facendo

    Al contrario di te che ti limiti a scrivere che invece VIVACCHI FREGANDOTENE TOTALMENTE DELLA MOGLIE E FIGLI E PARENTI DELLA MOGLIE
    E CHE TI SCOPI AMANTE EX CHE EX NON È

    Ecco la differenza che tu resti inamovibile nel tuo fango che ti sei costruito con le tue manine grigie

    Tu sicuro non sai manco cosa significhi

    Essere aderenti alla realtà

    Ma tuttalpiù aderente a restare BUGIARDO !

  • avvocatodistrada, 16 Luglio 2021 @ 21:21 Rispondi

    ciao ragazze, ..vi aggiorno mia moglie non credo proprio abbia un altro, mi spiace,
    io continuo a vedere alternamente la mia ex amante,
    il nostro è cmq un grande amore,in cui le giornate negative sono molto maggiori di quelle positive, ma ci vogliamo molto bene,
    mi spiace non è complicatissimo gestire il rapporto a casa, sino a quando ci sono i figli che riempono i vuoti,e il lavoro ti fa sta a debita distanza,
    mia moglie è come tanti dei vostri mariti che avete tradito, e che avete li a fianco stasera, e con cui farete le vacanze, e dormirete assieme stasera, beate voi che siete tutte d’un pezzo e dalla morale cristallina.
    ho l’impressione che molte di voi si immaginano situazioni poco aderenti alla realtà dei fatti e se la raccontino un po,ma è piu una finta autostima,una supposta consapevolezza,
    non è deprecabile, aiuta a vivere meglio credo, buona serata

  • elleelle, 16 Luglio 2021 @ 20:51 Rispondi

    @MP, Lulo,
    Coraggio ragazze, non fatevi mettere i piedi in testa da questi qua.
    Dovete vederli per lavoro e vi offendono? Alzatevi e andatevene via, dicendo che prenderete provvedimenti perche’ una situazione del genere non si ripeta piu’. Se qualcuno vi chiede qualcosa, rispondete che non volevate continuare la conversazione con una persona cosi’ ostile e maleducata.
    Vogliono soffermarsi a parlare di voi? La vostra risposta deve essere no, soprattutto perche’ non c’e’ piu’ un voi.
    Ogni volta vi fate del male con le vostre stesse mani, se gli permettete di portare sempre l’attenzione sulla loro frustrazione e di scaricarvela addosso.
    Loro non vi dicono niente di nuovo e se non mettete voi il punto finale, non ci saltate piu’ fuori, sara’ un tormento continuo.

    • alessandro pellizzari, 16 Luglio 2021 @ 20:55 Rispondi

      Sante parole

  • Outlier, 16 Luglio 2021 @ 20:46 Rispondi

    @Lulo proprio perché ti ha vista combattiva dopo 2 mesi di cds ti ha detto quelle cose. E lo ha fatto per depistarti e destabilizzarti. Cosi ha riottenuto di nuovo il controllo su di te. Te lo dico non perché mi sono svegliata oggi, ma perché sono dinamiche che anche il mio ex sposato metteva e prova a mettere in pratica, ma adesso che ho tolto buona parte dei prosciutti e lo capisco se ci prova in questo senso, io resto ferma e mi dico “il solito copione” e vado oltre. Ha ragione Alessandro quando dice che è egoista. Come possono essere loro le vittime se hanno scelto volutamente e non con una pistola alla tempia di restare lì!? Se ci stanno bene o male a noi deve fregare nulla. Si è vero ci passerà, ma dopo quanta sofferenza? E a loro che invece è passata nel momento della scelta? Tornano a casa è o bene o male fanno finta di stare bene. Stop.

  • MP, 16 Luglio 2021 @ 20:38 Rispondi

    No @Ale, ovviamente non davanti ad altri, anche se tutti hanno notato l’atteggiamento è la situazione e io alla richiesta di spiegazioni me ne esco come posso.
    Ma fa tanto male. Mi sembra di avere a che fare con uno sconosciuto…

  • oldplum, 16 Luglio 2021 @ 20:00 Rispondi

    Non farti ingannare è un paraculo. Vuole farti compassione da cucciolone. Anche il mio faceva cosi. Ci sono ricaduta un paio di volte. Solo quando mi sono rifiutata del tutto di vederlo , nel giro di 8 mesi è tornato da separato.

  • Lolly, 16 Luglio 2021 @ 19:57 Rispondi

    Certo che è tutto molto ambiguo…trovi l’amante che è la donna che desideri, con la quale stai bene e ti senti davvero te stesso ma non molli la moglie!!…mah!!…e vivi una vita di insoddisfazione e tormenti…che vigliacchi!!…però quando vi scopano, moglie, figli, suoceri, mutuo..non hanno più importanza!…ma va cialtroni!!..finita la scopata tutti i problemi vengono a galla!!…chi vi vuole vi sceglie, senza perdere molto tempo ed è disposto a starvi vicino nelle vicissitudini della vita anche senza convivenza. Chi non si impegna con voi è perché vuole leggerezza, emozioni..e null’altro. Ho un amica che è amante di un uomo sposato e da 5 anni dice che sta provando a trovare una casa per andarsene via con lei…e quanti anni ci vogliono ancora?..poi lei si lamenta che lui farà le vacanze con la moglie, che le domeniche sta con la famiglia ecc…ed io e l’altra amica che siamo al corrente della situazione le diciamo che è meglio che accetta la realtà: lui una famiglia ce l’ha e non la lascia…se si accontenta..lei è l’amante. Se sta al gioco queste sono le regole…e così che va il mondo..dai tempi dei tempi..o lo accetti o scappi…siamo noi donne che decidiamo chi essere e come farci trattare. Ricordate sempre la road maps degli amanti di @Alessandro…statistica…mica favolette!!!

  • MP, 16 Luglio 2021 @ 15:23 Rispondi

    Oggi per me è stata una brutta giornata. Capitano giornate no, penso sia normale. Stavo male dal momento in cui ho aperto gli occhi, avevo il pensiero di lui fisso nella testa (non è mancanza, è proprio… sofferenza per la situazione). Ho dovuto incontrarlo per lavoro, e lui con me è stato perfido. Ha continuato ad offendermi, a rispondermi con una freddezza ed una cattiveria mai viste, io ero allibita. Più volte gli ho chiesto in passato di non fare così, di accettare la situazione come ho dovuto fare io, di lasciarmi stare come io lascio stare lui (a suo dire stava malissimo…) vi giuro che sono rimasta di ghiaccio, avevo una persona davanti mai vista, non era rabbia la sua, era cattiveria, era un desiderio profondo di farmi stare male, e questo mi ha dato il colpo di grazia.
    Ho provato a rispondergli per le rime più volte, ad accusarlo a mia volta, a dargli pan per focaccia ma sono esausta. Non so più come comportarmi.

    • alessandro pellizzari, 16 Luglio 2021 @ 17:10 Rispondi

      Ma questo davanti ad altri? se è così parla con un avvocato

  • Lulolilla, 16 Luglio 2021 @ 12:47 Rispondi

    L’ho incontrato per lavoro ed è successo che siamo stati per un’ora intera a parlare della nostra relazione. Mi ha detto che ci sente come due estranei e questa cosa è terribile, che io lo disprezzo e gli fa malissimo, che il bello che c’è stato tra noi sembra scomparso. Io non ho fatto altro che ripetergli le stesse cose; la mia delusione è immensa perchè lo amo, ho sempre sperato e immaginato un quotidiano con lui e credevo che trovasse il coraggio per scegliere se stesso, noi e che se mi amasse quanto io amo lui lo farebbe. Ha iniziato a dire che non è vero, anche se mi amasse quanto amo io lui, lui è vittima di se stesso, non riesce a trovare la forza per farlo come invece ho fatto io, che lui vive male ne è consapevole ma ha scelto di vivere così. Che con me non ha condiviso solo il letto ma stava davvero bene, riusciva a essere se stesso, sereno e condividere le sue ansie e paure. Che la sua vita non sta andando avanti come nulla fosse successo, quello che ha provato per me è forte e continua ad esserlo. Mi ha pure detto che a me passerà…mentre lui continuerà a vivere male (come se non dipendesse da lui). Nella situazione che si era creata l’ho abbracciato scoppiando a piangere. Così è andata…..e io ovviamente sono completamente sottosopra. Parlarci, il contatto fisico mi ha scombussolata completamente. mi sembra di aver perso questi due mesi di cds. La mia speranza che lui possa trovare questa forza è tornata fortissima in me (non se ne è mai andata) e mi si sono offuscate tutte le cose brutte di lui che mi avevano fatto iniziare a provare un po’ di rabbia. E’ un gran casino. Che sofferenza…

    • alessandro pellizzari, 16 Luglio 2021 @ 17:15 Rispondi

      insomma lui è la vittima e a te passerà. non interagire più con lui. devi evitare ogni contatto ed è possibile anche sul lavoro. siete voi che gli permettete di parlare. come chi mi dice ma sai ha usato un numero sconosciuto ho dovuto rispondere… hai dovuto rispondere ma un secondo dopo averlo riconosciuto dovete mettere giù. così alimentate una speranza che punta su uomini sbagliati, deboli o bugiardi. altro che lui soffre! Intanto lui sta con la moglie. Soffre davvero? Chi è causa del suo mal.. almeno non faccia del male agli altri. L’uomo che descrivi è un grande egoista, non a caso parla della sua sofferenza, la tua passerà… Questa storia è l’esempio di quando lui è irrecuperabile e il blocco deve essere totale e definitivo. Se non ci riesci consiglo di chiedere aiuto perché c’è dipendenza senza ragione, tutto è molto chiaro

  • leilei, 16 Luglio 2021 @ 11:49 Rispondi

    Cossora una macchina come me non crede alla magia, ma alla biologia!

  • cossora, 16 Luglio 2021 @ 11:39 Rispondi

    @leilei.. non è matematica. E’ magia. E la prova è che persino una ‘macchina’ come te si arrende davanti alla sua evidenza.
    Evviva!

  • Lulolilla, 16 Luglio 2021 @ 10:29 Rispondi

    @Carrie mi sento esattamente come te nel tuo messaggio del 09/07. Stessa dissonanza, stessa confusione, stesse sensazioni e pensieri, stesse domande. Un gran caos dentro di me. “Anima a brandelli” rende bene l’idea di quello che stiamo provando…

  • leilei, 16 Luglio 2021 @ 10:28 Rispondi

    Molly (05/07)Il voler ricostruire ha molte sfaccettature. Non credo che dopo 4 anni torni l’amore, credo piuttosto che si possa rivalutare quanto di buono ancora c’è, ovvero complicità, confidenza, intimità nei gesti quotidiani, affetto. Sicuramente non è poco, ma non è amore.
    Per quanto riguarda la reazione di tuo marito, credo che questo suo senso di smarrimento che addirittura lo ha fatto pensare al suicidio, sia dovuto agli enormi sensi di colpa suscitati dal tuo atteggiamento “clemente” , di perdono…
    In parte posso comprenderlo, perchè anche io sono stata perdonata da mio marito. Mi sono detta “ma come, con tutto il male che gli ho fatto dice di amarmi ancora, che sono la donna della sua vita?”, ma ti assicuro che questo non è bastato a farmi riprovare amore per lui.

  • maribel, 16 Luglio 2021 @ 10:23 Rispondi

    condivido in toto il distinguo di @leilei. infatti nel secondo caso è una scelta unilaterale: io stanco/a di una situazione oramai logora e senza uscita torno all’ovile, non parlo col coniuge, non condivido l’accaduto e non mi confido, dunque non ricostruisco, me la faccio andare bene perchè non ho avuto il coraggio di rischiare e di stravolgere la mia esistenza. punto sui figli o sulla facciata o sulla stabilità della comfort zone.

    nell’altro caso si condivide anche la brutta verità dell’aver tradito, le sofferenze che hanno condotto a cio’ e i tentativi della ricostruzione.
    nella totale distruzione dell’apparenza si crea una nuova verità. è proprio la coppia che vuole rinascere, non la volontà di non distruggere qualcosa ma la volontà di creare qualcosa di nuovo.

    io credo che casi così siano proprio pochi. la maggioranza non sopravvive a tali tempeste.ma non perchè i più sono meno “bravi”, ma perchè l’amore è finito e non si ricostruisce schiacciando un bottone e nemmeno con il sacrificio.
    o c’è o non c’è più.

  • leilei, 16 Luglio 2021 @ 10:10 Rispondi

    Credo che sul tema della scelta sia importante fare un distinguo: C’è l’uomo che sceglie di restare con la moglie, nel senso che ha capito che c’è ancora qualcosa di importante in quel rapporto, che vale la pena di provare a ricostruire, che davvero ce la mette tutta.
    Poi c’è l’uomo che resta ma non perchè ha scelto la moglie, bensì perchè ha paura di uscire dalla comfort zone (status sociale, situazione economica, figli, parenti ecc…). In questo caso non si ricostruisce un bel nulla, ma ci si trascina nell’insoddisfazione con il pericolo di ricascare ancora in una situazione extra.

  • Ginger, 16 Luglio 2021 @ 09:56 Rispondi

    @oldplum
    dicevi l’11 luglio che una moglie in un rapporto finito digerisce abbastanza bene una eventuale separazione. Invece una moglie coccolata dal marito impazzisce alla scoperta di un’amante.
    Per me col mio ex marito è andata circa così, mi sono gradualmente rassegnata alla fine del rapporto, ma la ex moglie del mio amante proprio no.
    Loro non si baciavano, non dormivano insieme, non facevano sesso da un paio d’anni (il mio compagno è tutto fuori che un cialtrone, per cui credo a quanto mi ha raccontato della sua vita matrimoniale). Lei non ha perso la testa quando lui ha parlato di separarsi, non la ha persa nemmeno quando lui è uscito di casa, la ha persa solo 5 mesi dopo quando lui ha rivelato la mia esistenza.
    Il desiderio di possesso e controllo sulla persona, oltre alla rabbia per essere stata ingannata, la hanno fatta sbarellare.
    Adesso sembra che stia leggermente meglio, ma non lascia andare i figli in casa di lui perchè l’ambiente è “inquinato” da me!
    Ovvio che io non possa nemmeno avvicinare i suoi figli.
    Capite che gran casino? Le persone non si comportano in modo razionale, men che meno un certo tipo di donne, e qui dò ragione ad @ads

  • leilei, 15 Luglio 2021 @ 12:18 Rispondi

    Segnali di segreti, o solo ripicca per un marito che senti lontano?

  • To the moon and back, 15 Luglio 2021 @ 12:03 Rispondi

    @elleelle, sai che hai ragione! Condivido il tuo pensiero…mi ci vogliono alcune ore per rientrare in carreggiata e non giustificare il comportamento dello zerbino. Se rispondo è perché mi coglie di sorpresa al telefono tramite numeri che non conosco, a quel punto ne approfitto per lanciargli delle stoccate (col tono dolce e amorevole…!), così solo per ammutolirlo e fargli passare la voglia…certo benissimo non mi fa’ ancora, ma riesco a gestire il tutto..diciamo che ora non c’è più sofferenza!
    …. E qui mi riallaccio a
    @Carrie: spazio nel mio cuore ne avrà sempre, con questa storia sono cresciuta, proprio come te e molte di noi, ho provato un sentimento molto forte, libero ed ho imparato a conoscere meglio certi lati del mio carattere…
    Il tempo lenisce, certamente andrai a stare sempre meglio. Nel mio caso questa durata infinita dipende anche dalle mie debolezze nell’affrontare la vita, dagli strascichi che mi porto dietro, da come sto sopravvivendo e dalle scelte che non faccio…

  • leilei, 15 Luglio 2021 @ 11:28 Rispondi

    Poi ci sono quelli che scoprono che la moglie ha messo la password al cell, cosa mai fatta prima, che chiude frettolosamente una schermata mentre le passano accanto…E comunque si fanno scivolare tutto addosso. Perchè in fondo quello che conta è mantenere la comfort zone, più forte delle corna, più forte dell’amore per l’amante.

    • alessandro pellizzari, 15 Luglio 2021 @ 11:38 Rispondi

      sono segnali importanti anche al femminile

  • leilei, 15 Luglio 2021 @ 11:24 Rispondi

    Lolly (9 luglio) per molte situazioni sono d’accordo con te. Ma in alcuni casi ti accorgi proprio di aver sbagliato scelta, e che l’amante è la persona che vorresti davvero accanto a te per affrontare anche le brutture della vita, gli inciampi, le difficoltà, le noie quotidiane. Allora se sei coraggioso ti separi, diversamente starai male per sempre o ti rassegnerai.

  • elleelle, 14 Luglio 2021 @ 23:42 Rispondi

    @Ma no, @Carrie, passerà anche a te, figurati!
    I primi tempi ci sembra che non supereremo mai questa fase di dolore ma non è così.Ci vuole un po’ di tempo, certo, ma ci si riesce eccome!

  • Carrie, 14 Luglio 2021 @ 19:22 Rispondi

    @tothemoonandback… che botta leggere questo tuo “nickname”. Era una delle “nostre” frasi, ce lo dicevamo sempre. Fino alla luna e ritorno. E quanto lo sentivo fin dentro le ossa quell’amore così grande. Io. Solo io.
    Forse però è ancora più destabilizzante leggere che dopo 3 lunghi anni, nel tuo cuore ci sia ancora tanto spazio per lui. È quello che temo anche io, per me: passeranno gli anni, ma lui non passerà. Una condanna, un ergastolo del cuore. Che strazio ragazze mie…

  • elleelle, 14 Luglio 2021 @ 16:27 Rispondi

    @To the moon
    Quando scrivi “Non credo ritorni per secondi fini, ma solo per avere quella conferma che il suo aver messo a rischio il matrimonio sia stato a causa di una persona che lo aveva amato!”, secondo me non e’ cosi’. O non sono felici al 100% nel loro matrimonio e ogni tanto gli prende un momento di nostalgia, oppure lo fanno per vanita’, per vedere se gli date ancora corda. Anche rispondere al telefono e’ dar corda, per loro e’ sufficiente per pensare che sono ancora nella vostra mente.
    L’ex di una mia amica le scrive da quasi tre anni, ogni due-tre mesi, anche se lei la maggior parte delle volte non gli risponde e lui sa che ha un compagno, vivono assieme ed e’ felice. Le lancia frasi a effetto, fa l’innocente ma in realta’ sono solo dimostrazioni del suo ego.

  • Molly, 14 Luglio 2021 @ 12:09 Rispondi

    @Lolly hai fatto bene anzi benissimo a fare la scelta che sentivi più vicina a te e alla tua situazione di coppia. Non mi permetterei mai di dire che bisogna stare per forza insieme e perdonare. Per restare ancora insieme devono essere presenti due condizioni: la scelta individuale e che la stessa scelta coincida tra i due membri della coppia.

    Se la volontà esiste solo da una parte non se ne fa nulla. Ci mancherebbe…. Ma trovo che sia un momento tragico ma molto vero: è il momento in cui entrambi si espongono, mostrano la propria vulnerabilità. È comunque un momento storico nella coppia.

  • To the moon and back, 13 Luglio 2021 @ 18:31 Rispondi

    Nota per chi non si ricorda di me: la storia si è definitivamente conclusa esattamente 3 anni fa!

  • To the moon and back, 13 Luglio 2021 @ 18:16 Rispondi

    Ciao, scrivo poco, vi leggo tanto e spesso seguo le dirette…
    Il Mio ex periodicamente ritorna, un periodo di ritorno di circa 6-9 mesi.
    Premesso che quando si è chiuso io non l’ho più cercato, è sempre stato lui a tornare (all’inizio per prendere ossigeno!)
    Oggi è una di quelle giornate….inaspettate, non ci pensavo più pur sentendo sempre il vuoto dentro….
    Telefona perchè vuole salutarmi, una scusa banale, mi cerca per ben due volte perchè ha visto una mia disponibilità/apertura a parlargli. Si ho risposto, con fare distaccato, da vecchia persona che lo ha amato….ma io, purtroppo, sono consapevole che farà sempre parte di me, un colpo di fulmine unilaterale che ha lasciato il segno…
    Però, ora che non ho più speranze, illusioni e che mi è ben chiaro che sarebbe stato difficile lasciare lo status sicuro per l’incerto, mi lascia si un amaro in bocca che riesco a vivere con più serenità.
    Non credo ritorni per secondi fini, ma solo per avere quella conferma che il suo aver messo a rischio il matrimonio sia stato a causa di una persona che lo aveva amato!

  • Molly, 13 Luglio 2021 @ 09:44 Rispondi

    Sapete che tantissime donne tradiscono per vendetta? Molte

    @Ale che tristezza!! Mio marito mi disse che per capire fino in fondo che situazione “risucchiante e complessa” è un tradimento dovrei provarlo. Lascio ad altri questa ebbrezza ma la vendetta, di qualunque tipo, porta solo il peggio di sé.

  • Lolly, 12 Luglio 2021 @ 22:11 Rispondi

    Cara @Molly…io rappresento la moglie che una volta scoperta la verità non ha avuto dubbi a lasciare andare…e nemmeno lui..hai ragione, meglio vivere una vita reale che nell’ambiguita’. Io oggi sono serena e pronta a ricominciare…certi nodi o si stringono o si sciolgono…è bellissimo poter decidere di se stessi senza paura e rimorsi…senza attaccamenti, possesso, limitazioni..oggi più che mai penso che amarsi è scegliersi ogni giorno…e quando la scelta cambia è giusto guardare in faccia la realtà ed andare avanti… meglio la verità che una bella bugia…SEMPRE!!

  • Ariel, 12 Luglio 2021 @ 17:41 Rispondi

    Ma scusa @CaroAlessandro come fai a dire che molte donne tradiscono per vendetta?
    Dai non esagerare questa non può sicuro esssere statistica fa acqua da ogni parte insomma addirittura sostituirsi alle intenzioni altrui mi pare un attimo un vero azzardo privo di alcun valore attendibile

    @Molly ma non dato sapersi se la moglie di @ads ha un amante ,
    Me lo auguro visto il tipo di marito che si ritrova un vero BUGIARDO AD OLTRANZA
    E quindi spero che abbia trovato qualcuno magari libero da legami e che sia un vero uomo serio e che perché no ,possa rifarsi una vera vita nuova
    Questo spero x la moglie di ads

    Non certo una vendetta assurda e dannosa per tutti

    • alessandro pellizzari, 13 Luglio 2021 @ 11:40 Rispondi

      è statistica. una delle motivazioni principali di tradimento è il pan per focaccia. prima di sparare sentenza porta dati tuoi ufficiali io ho quello dei sessuologi con tanto di interviste. modera i toni

  • Molly, 12 Luglio 2021 @ 16:10 Rispondi

    Io non spero affatto che la moglie di Ads abbia a sua volta un amante: mi fa tanta tristezza quando le coppie si rendono pan per focaccia e vivono nella menzogna.

    Spero però che riesca a cogliere in lui la falsità che c’è al momento nel loro rapporto e che sia presto consapevole di non essere in una relazione esclusiva per decidere se le va bene così o se qualcosa tra loro dovrebbe cambiare. Solo una cosa del genere riesce a dare uno scossone in un senso o nell’altro a una situazione stagnante in cui SEMBRA che non ci sia via d’uscita e invece tutto si può ridecidere e modificare purché la motivazione sia alta. Spesso solo se realizzi quello che stai per perdere improvvisamente ne vedi il valore ti ci aggrappi e lo trasformi oppure lasci la presa.

    Ma certe situazioni di ambiguità e non autenticità sarebbe meglio scardinarle e riappropriarsi di una vita genuina e sincera.

    • alessandro pellizzari, 12 Luglio 2021 @ 16:28 Rispondi

      Sapete che tantissime donne tradiscono per vendetta? Molte

  • Molly, 12 Luglio 2021 @ 12:47 Rispondi

    “Pero’ cosa facciamo, sapendo com’e’ il marito, auguriamo alla moglie di restare con lui e ricostruire? E’ qui che le nostre opinioni divergono, purtroppo.”

    No, @Ellelle e perché mai dovrei consigliare ciò? E poi a chi, bisto che non è a scrivere qui? Io posso solo consigliare a chi chiede un consiglio e a chi vuole ricostruire là dove SONO IN DUE A VOLERLO E A VOLERLO SUL SERIO!! Una persona sola, per quanto possa amare, non serve a nulla in una coppia perché entrambi devono essere attivamente coinvolti.

    Se pensi che per me uno solo vada bene, hai capito molto poco di me.

  • elleelle, 11 Luglio 2021 @ 22:02 Rispondi

    @Ariel, Oldplum,
    Secondo me speriamo tutte che la moglie di @ads abbia un’altro 😀

  • elleelle, 11 Luglio 2021 @ 22:01 Rispondi

    @Molly
    E’ probabile che l’ex di Carrie non condivida nemmeno i valori della moglie e della sua visione dell’amore e del rispetto. Pero’ cosa facciamo, sapendo com’e’ il marito, auguriamo alla moglie di restare con lui e ricostruire? E’ qui che le nostre opinioni divergono, purtroppo.

  • Ariel, 11 Luglio 2021 @ 13:22 Rispondi

    @ ads
    @Old esattamente lo spero anche io che sua moglie abbia qualcuno che la ami e si prenda davvero cura di lei

    @ads “Chi troppo vuole nulla stringe”

    E il peggio è che non te ne rendi affatto conto non ci pensi mai che pure tua moglie ha diritto a viverci un vero uomo capace di NON FINGERE PIÙ
    sai @ads esistono eccome le persone sincere fino in fondo
    Una bella espressione che se ci si fa caso significa che nonostante l’errore umano dello stare Bugiardi nascondendo la realtà di ciò che si vive al partner
    Ecco che poi giunge per molte persone un momento in cui si ha voglia di amare se stessi in una vera armonia che si ottiene soltanto portando alla luce del sole tutto ciò che si è stato e che continua ad essere.

    Sinceri fino in fondo è trovare la forza unica e insostituibile della propria verità è realtà di vissuto
    Ualcosa di irrinunciabile se soltanto si ha a cuore amore per se stessi e rispetto per le vite altrui che non ci appartengono e che però necessitano SEMPRE DEL NOSTRO RISPETTO DOVUTO

  • Molly, 11 Luglio 2021 @ 11:47 Rispondi

    “E non è che lui non è l’uomo per te perché è uno stronxo, un cialtrone ecc. ecc.; non è l’uomo per te perché non condividete gli stessi valori sui rapporti interpersonali. Tu vorresti cose che lui non ti può dare perché vede l’amore e il rispetto in un modo diverso.”

    Vero@Ellelle, speriamo che @Carrie faccia trsoro di queste parole.
    Vedi che su qualcosa ci riusciamo a concordare?

  • Lolly, 11 Luglio 2021 @ 10:41 Rispondi

    @ Cossora…è un piacere leggerti. Hai una visione della vita molto realistica ed nello stesso tempo proiettata verso le emozioni…fantastica!!…amare è desiderare, è si desidera ciò che manca…non ciò che si ha già. Ecco perché la storia tra amanti è più durevole…si nutre di desiderio e mancanza..nella realtà perde di cardiopalma..

  • oldplum, 11 Luglio 2021 @ 09:49 Rispondi

    Caro @ads, ti spiego una cosa. Un conto è quando una moglie sta in un rapporto evidentemente finito dove il marito non finge normalità e non la prende per i fondelli per anni. In questo caso la separazione se pur dolorosa in quanto cambia le abitudini viene digerita senza troppi casini.
    Ma è chiaro che se la chiami “amore “, ci fai sesso, ci vai fuori, le regali fiori o altro all’anniversario e poi scopre che avevi un altra..beh..che vuoi aspettarti?
    Tu parli di tua moglie come una nel suo mondo. Ma tu non sai assolutamente cosa ci sia in quel mondo. Può esserci anche un altro uomo che si sta prendendo cura di lei al posto tuo. Lo spero per lei.

  • avvocatodistrada, 10 Luglio 2021 @ 18:11 Rispondi

    @ginger, grazie per la condivisione, mi spiace di questa cosa che si è ingenerata, non sono stupito,
    mi stupisco piu ‘ che altro di molti di commenti di donne qui che basta lasciarsi..basta l’amore,si resta genitori sempre,
    bisogna essere trasparenti, questo in mondo irreale come il nostro, quello che racconta la ginger è quello che vedo anche vicino, a me, rapporti tesi tra ex coniugi, o meglio sino a quando poi entrambi non si accoppiano nuovamente,
    la verità è che anche i mariti che si prendono il tradimento nel momento in cui la moglie decide di separarsi, mettono i puntini sulle i, figuriamoci una donna lasciata, vieppiu se rinfrancata dall’amica ingastrita.
    @brava carrie riesci a gestire i tuoi tumulti ed se non erro a rimanere impassibile a casa, non è cosa da poco,
    niente in questo mese , non ho scritto, ci siamo presi , lasciati, un copione rituale di questi mesi,
    in tutto questo domina l’inconsapevolezza di mia moglie,che vive nel suo mondo, che sicuramente è migliore del mio non avendo tumuti interni, si @ginger mia moglie è l’anti autonomia come donna.
    per quanti riguarda i sentimenti sono cose ben distinte, mia moglie è una persona a cui per forza di cose voglio bene,
    la mia amante è un altra cosa e non ho difficolta a dire che i sentimenti attuali per la mia amante non erano quelli per mia moglie tanti anni fa , c’è un altra consapevolezza dei sentimenti ora che un po di anni fa non c’era.

  • LaMilla, 10 Luglio 2021 @ 17:00 Rispondi

    Cara Carrie, pazienta. Perché anche se la testa ha già fatto il salto, al cuore serve più tempo. La pelle richiama altra pelle ed è proprio qua che si rischia di ricadere all’interno del solito compromesso che è il ruolo di amante. Io penso alla mia storia con lui come a una spirale, fatta di grande amore e intenso dolore, un ciclo continuo e sempre uguale a sé stesso, che mi stava trascinando sempre più giù, in uno spazio sempre più stretto e claustrofobico in cui era diventato impossibile respirare. Chiudendo, mi sono sparata fuori da questa spirale, mi sono liberata. Dopo quasi due anni ho fatto una scelta per me stessa e per riprendere in mano la mia vita. Ho spezzato il circuito ripetitivo dell’eterna attesa e adesso il mio percorso è diventato una linea retta. Io percorro questa nuova strada che a tratti è serena, a tratti faticosissima. Ma è MIA.
    Non rimpiangere nulla, tesoro. Accetta tutto quello che hai vissuto, tutto quello che ti è stato dato e tolto, i momenti di felicità totale e di vuoto incolmabile. Accetta soprattutto che ci saranno giorni più leggeri e giorni che pesano come macigni. Tu lasciali pesare e guardali passare. Lascia scorrere il dolore e il tempo.
    Sentiti infelice ma libera. E non permettere mai più a nessuno di dettar legge nella tua vita e di scegliere per te.
    I nostri percorsi sono paralleli come tempistica, quindi fai conto di avere un’amica al tuo fianco che ti comprende benissimo e sta attraversando la tua stessa tempesta. Quando hai bisogno, io sono qui per darti la mano.
    Un abbraccio forte, carissima.

  • Ariel, 10 Luglio 2021 @ 12:20 Rispondi

    Carrie, 9 Luglio 2021 @ 21:01Rispondi
    Ogni tanto torno con le mie vicissitudini.
    Succede che questa settimana ci siamo sentiti per telefono: io sempre ferma sulla mia posizione, lui più che mai.
    Sono in piena dissonanza: la mia testa, il mio intelletto, il mio sesto senso, la storia e i fatti mi dicono che sia la persona più sbagliata cui poter stare accanto, non ha (quasi) nulla di quello che io reputo importante e fondamentale debba avere un uomo per starmi accanto. È da dimenticare e da ringraziare di essermelo tolto dalle palle.
    E poi… poi c’è il cuore, l’istinto, la pancia. Ecco, lì dentro lui è padrone assoluto della scena. Lo stesso che mi ha umiliata e ferita, è l’unico uomo che vorrei potermi vivere da mattina a sera. L’unico viso che se chiudo gli occhi, vedo accanto alla voce “amore mio” nel mio dizionario personale.
    Sono giorni in cui mi manca da impazzire, mi manca come l’aria ragazze. Lo detesto per quello che mi ha fatto, eppure sento di amarlo ancora in maniera unica e totalizzante.
    Quando? Quando testa e cuore si metteranno d’accordo? Quando smetterò di vederlo come uomo ideale, per sentirlo semplicemente per quello che è? Un gretto, bugiardo, arido, incapace di slanci sì amore o compassione o tenerezza.
    Tilt completo, cervello in pappa e anima a brandelli.

    @Carissima Carrie
    Ho riportato apposta questo tuo scritto per quanto lo senta e lo legga in modo IMPORTANTE AIUTO non soltanto a te stessa ma a tutte le care Donne che si trovano nella simile situazione tua .

    Ecco che se ti rileggi tu stessa noti la contraddizione delle due CARRIE
    Quella vera autentica GRANDE DONNA DI VALORE QUALE SEI. Che sei CAPACE DI GUARDARE LA VERITÀ DEL SUO AGIRE DA VERO CIALTRONZO che SOLO CHE MALE TI HA FATTO E FA ANCORA

    Prova a sostituire il cuore con la parola DIPENDENZA PSICHICA ED AFFETTIVA

    Due tipologie differenti che sono quelle che ti e ci fanno stare così tormentate a non riusvire a trovare pace tra le due Carrie

    IL CUORE NON HA NULLA A CHE VEDERE
    È acqua passata della prima tranche di relazione dove lui con te ti ha creato apposta la illusione del suo amarti o qualsivoglia cosa positiva detta o fatta a te sesso compreso arma scientifica di grande manipolazione negativa

    Quando scatta come per te e tutte noi che lo avevamo vissuto lo stesso schema ecco che aiuta a fare chiarezza sostituire la parola cuore con
    DIPENDENZA perché È LA REALTÀ scientifica del COME MAI NON SI RIESCA IN QUESTA FASE A STACCARSI DA LUI
    NONOSTANTE SIA UN VERO CIALTRONZO!!!

    Non è più cuore
    Ma DIPENDENZA PSICHICA PLAGIO CREATO DA LUI APPOSTA
    Più dipendenza affettiva che riguarda nodo antico il tuo sistema di attaccamento affettivo da nascita in poi e che si ripete in queste relazioni giustamente definite tossiche

    Tieni duro cara Carrie il tuo tormento e consapevolezza che ti dimostra che stai andando avanti molto bene !!
    BRAVISSIMAAA RESISTI
    e abbi cura di te

    Poi SE NE ESCE ce la fai e cela farai a renderti LIBERA DENTRO E FUORI!!
    Un abbraccione!

  • cossora, 10 Luglio 2021 @ 07:43 Rispondi

    @Carrie che tenera che sei.
    Non tu (non ti conosco) ma nella tua convinzione di descrivere uno stato confusionale che appartiene solo a te.. leggi bene: è/è stato così per tutte.
    Il cervello e il cuore raramente -nei turbamenti d’amore- sono allineati, sennò niente turberebbe niente, sarebbe tutto logico e buonanotte.
    Ascolta, dipende da noi. La nostra sfera logica si nutre delle cose che funzionano bene, le stesse che invece ‘annoiano’ la sfera emotiva.
    Semplifica: se hai il frigorifero e la pancia piena non desideri nulla: soprattutto alzarti dal divano e andare ad aprire il frigorifero dove sai di trovare ciò che hai già nello stomaco. Certo, stai benone, ma non desideri nulla.
    Non si desidera ciò che si ha, è una contraddizione. Se ne può esser contenti, ci si può sentire fortunati, ci si può impegnare a mantenerli bene ma.. non esiste lo scenario che fa nascere la sensazione di desiderio quando si è già gratificati.
    La tua sfera emotiva ha fame di sensazioni e al momento si nutre (e le va benissimo) di quelle negative, perchè sono le uniche che trova.
    Dipende da noi somministrarle altre emozioni: gratificati.
    Fatti bella, proprio migliorati fisicamente, cambia qualcosa che sia visibile subito a te e a tutti. Poi fai qualcosa per te, che sia uno sport o una passione, ma falla tra la gente, in modo che ogni passo in avanti venga amplificato anche da altri piccoli collaterali: una cena, un aperitivo in più, magari una gita cui verrai invitata a partecipare.. in poco tempo l’energia che dedichi a lui si ridurrà a tal punto da non essere più significativa nella tua vita. Perchè non è lui ad essere un gigante (è un uomo, ha le dimensioni di un uomo) ma lo spazio che gli sacrifichi.

  • elleelle, 10 Luglio 2021 @ 06:08 Rispondi

    @Carrie
    Ci vuole tempo, questo lo sai.
    Ma ti devi aiutare, non avendo contatti con lui di alcun tipo e concentrandoti sul perché non è l’uomo per te.
    E non è che lui non è l’uomo per te perché è uno stronxo, un cialtrone ecc. ecc.; non è l’uomo per te perché non condividete gli stessi valori sui rapporti interpersonali. Tu vorresti cose che lui non ti può dare perché vede l’amore e il rispetto in un modo diverso.
    Perché amare la persona più sbagliata per te? Non ha senso. Ogni giorno, purtroppo, ti devi ripetere con tranquillità questo discorso: che non è la persona adatta a te perché avete una visione diversa di cosa siano amore e rispetto. E devi essere convinta di questa cosa, perché è l’essenza di tutto.
    Chiunque può sbagliare una volta, qualsiasi relazione può finire, ma continuare a prendere in giro e a approfittarsi degli altri, anche no. Una persona matura si sa fermare, anche a costo della propria sofferenza nel distacco.
    Tu vorresti una persona matura e lui non è questa persona.

  • Carrie, 9 Luglio 2021 @ 21:01 Rispondi

    Ogni tanto torno con le mie vicissitudini.
    Succede che questa settimana ci siamo sentiti per telefono: io sempre ferma sulla mia posizione, lui più che mai.
    Sono in piena dissonanza: la mia testa, il mio intelletto, il mio sesto senso, la storia e i fatti mi dicono che sia la persona più sbagliata cui poter stare accanto, non ha (quasi) nulla di quello che io reputo importante e fondamentale debba avere un uomo per starmi accanto. È da dimenticare e da ringraziare di essermelo tolto dalle palle.
    E poi… poi c’è il cuore, l’istinto, la pancia. Ecco, lì dentro lui è padrone assoluto della scena. Lo stesso che mi ha umiliata e ferita, è l’unico uomo che vorrei potermi vivere da mattina a sera. L’unico viso che se chiudo gli occhi, vedo accanto alla voce “amore mio” nel mio dizionario personale.
    Sono giorni in cui mi manca da impazzire, mi manca come l’aria ragazze. Lo detesto per quello che mi ha fatto, eppure sento di amarlo ancora in maniera unica e totalizzante.
    Quando? Quando testa e cuore si metteranno d’accordo? Quando smetterò di vederlo come uomo ideale, per sentirlo semplicemente per quello che è? Un gretto, bugiardo, arido, incapace di slanci sì amore o compassione o tenerezza.
    Tilt completo, cervello in pappa e anima a brandelli.

  • elleelle, 9 Luglio 2021 @ 12:26 Rispondi

    @Oldplum
    Per fortuna non sono l’unica a dire che se due persone si vogliono davvero bene, la condivisione della vita quotidiana non diventa un patema o una prigione da cui voler fuggire, magari tradendo.
    Anche da una relazione di amantato puo’ nascere una relazione seria in cui le due persone sono felici di condividere anche quello che altri considerano un peso e un fattore distruttivo per la relazione. E comunque pensare che una relazione non regga al quotidiano e’ una visione limitante e un po’ immatura. Capisco che serva per dare meno importanza a un nuova relazione nata sulle ceneri di una relazione precedente, ma non corrisponde alla realta’.

  • Lolly, 9 Luglio 2021 @ 11:59 Rispondi

    @ oldplum…ti do ragione. Senso del dovere più che un piacere a condividere la vita per quella che è…

  • oldplum, 9 Luglio 2021 @ 10:04 Rispondi

    @lolly, si possono condividere anche i cosiddetti problemi di tutti i giorni continuando ad amare ed in modo positivo. Quando uno dei due scappa è perché non c è vera condivisione ma solo senso di dover condividere.

  • Lolly, 9 Luglio 2021 @ 07:33 Rispondi

    Proprio oggi un collega uomo a lavoro decantava il fatto che l’uomo in quanto maschio divide la moglie dall amante…le ama entrambe ma per motivi diversi… una è famiglia e l’altra è passione e non c’è storia…non se ne esce..ed io riflettendo pensavo che non ho mai sentito il confronto con l’amante di mio marito…effettivamente sono due realtà diverse…quando e se l’amante condividerà la quotidianità le spese, i figli ecc. con il compagno allora se ne potrà riparlare…altrimenti significa vincere facile!!…è come paragonare il lavoro alle vacanze estive…grazie al ca@@@!! La differenza la fanno i ruoli..invertendoli siamo sicuri che la situazione non si capovolgerebbe?…ecco perché molti furbetti o disillusi che siano preferiscono stare ognuno a casa propria e ci si vede quando si può…

    • alessandro pellizzari, 9 Luglio 2021 @ 08:15 Rispondi

      L’auto e la moto.

  • SAM, 8 Luglio 2021 @ 11:22 Rispondi

    @ADS chi dà consigli DI SOLITO è colui che non ha problemi. chi può decidere per te cosa è giusto e cosa è sbagliato? chi sa meglio di te, cosa ti rende felice, cosa ti soffire? solo l’esperienza e provare a mettersi in gioco sono ciò che contano, e lasciare andare sempre!

  • Molly, 8 Luglio 2021 @ 10:58 Rispondi

    Cara @Sam non metto in dubbio che chiusi nella stanza le emozioni e gli ormoni la facciano da padrone per sensazioni meravigliose.

    Ma oltre a quello cosa c’è? Vorresti dire tutto o parte a tuo marito per farti aiutare? Aiutare in cosa, se posso chiederti?

    Se nella mia vita ero convinta che il tradimento fosse una cosa che aborro e non sceglierò mai, le testimonianze di questo sito mi hanno confermato ancora di più che sono situazioni irreali che non portano a nulla di buono nella stragrande maggioranza dei casi per cui, hai fatto l’esperienza emotiva, ORA FIGGI A GAMBE LEVATE e guarda dentro di te per capire cosa ti muove nelle tue scelte.

    In bocca al lupo.

  • Ginger, 8 Luglio 2021 @ 09:50 Rispondi

    @ crocus @ads
    La storia va avanti in mezzo alle difficoltà come sempre. La ex moglie continua a chiamarmi puttana a destra e a manca, coadiuvata dalla sua amica che è stata a sua volta amante del mio ex marito: sembra un film, ma è vero.
    Chi si è comportato peggio è quello/quella che sparla di più.
    Chiaro che in piccoli paesi come i nostri tutti sapessero, ma non mi aspettavo così tanta cattiveria dal mio ex (uno dei chiacchieroni) e da altre persone vicine.
    La ex moglie gli lascia vedere i figli col contagocce e il mio compagno, che si sente molto in colpa per la sofferenza che le ha causato, non osa pretendere di più per il momento.
    Io apprezzo ogni giorno di più il coraggio che ha avuto lui ad andarsene e a dirle la verità: sottolineo che, finché non le ha raccontato di me, era come se non si fossero separati, come se lui fosse andato via per lavoro qualche mese, nella testa della moglie.
    E qui capisco il discorso di @ ads: ci vuole un coraggio che rasenta l’incoscienza a lasciare una moglie poco autonoma, che continuerà per anni a piangersi addosso e a insultare l’amante. Non è una critica!! E’ un dato di fatto.
    Ho imparato a non immischiarmi in come lui vuole gestire la separazione e i figli, a lasciargli carta bianca.

    • alessandro pellizzari, 8 Luglio 2021 @ 10:24 Rispondi

      bel gruppetto

  • Crocus, 8 Luglio 2021 @ 07:26 Rispondi

    @Elleelle ti avevo risposto ma non è passato il commento. Grazie per aver preso la mia storia come esempio e spero, come sempre, che possa essere utile a molte ragazze per staccarsi immediatamente da questi stronzi. E devono essere solo felici se la moglie li tiene a cuccia così loro potranno rinascere e rifarsi una vita lontane da gente di me***. E comunque hai ragione, io fortunatamente ho smesso di mangiare me*** (quando ho capito che schifo di essere spregevole amavo), ora auguro a lei un buon appetito e che duri per tutta la vita! Così io potrò sorridere e vivere in santa pace.

  • elleelle, 7 Luglio 2021 @ 22:57 Rispondi

    @Molly
    Stiamo parlando in senso generale delle motivazioni che possono stare alla base di certi perdoni.
    Se tu non lo fai, meglio per te, ma credo che ci siano tante mogli che hanno “perdonato” i mariti ma che in realta’ li tengono per le palle.

  • avvocatodistrada, 7 Luglio 2021 @ 12:23 Rispondi

    @cara ginger, tutti sanno quando si tratta di anni, sanno i colleghi, sanno i genitori dei figli, e poi purtroppo nel momento in cui noi lo riveliamo all’amico , o all’amica, la cosa si estende,
    la categoria peggiore sono quei uomini e quelle donne che possono accontentarsi solo di osservare e commentare, perchè nessuno se li fila nemmeno i rispettivi partner, tuttavia ci sta che questi argomenti fanno breccia,
    io personalmente se potessi qualcuno o qualcuna lo prenderei in senso lato a calci nel sedere, non sempre riesco ad essere indifferente alle battutine,sguardi di compatimento, se sapessero cosa penso di loro, non lo dico per non essere tacciato di sessismo,
    mi piace scrivere qui , perchè spesso anche l’amico o amica ti giudica , ti dà consigli, ma è facile dall’esterno e se non ti sei mai trovato in questa circostanza.

  • SAM, 7 Luglio 2021 @ 11:51 Rispondi

    @Molly Io sono qui da poco e sto vivendo questa follia, sono attratta da un altro e sposata con figli. follia, perchè ogni volta che ci ragiono, non ne trovo un senso, ma quando siamo soli io e lui in una stanza è chiarissima l’attrazione e il desiderio. quello che tu scrivi è molto importante e profondo, frutto di un lavoro di squadra, se così fosse possibile chiamarlo, infatti io sono combattuta tra tenermi tutto dentro e/o dire tutto o in parte a mio marito per farmi aiutare. dovrei prima di tutto non vedere più ciò che mi attrae così tanto e che attraggo perchè per certi versi lui vive le stesse cose, certo senza struggersi, si fa andare bene qualsiasi mia decisione…. del resto, mi pare di aver capito che è la soluzione più comoda per tutti gli uomini. lasciamo passare il tempo. 😉

  • Molly, 7 Luglio 2021 @ 09:58 Rispondi

    Con il marito, dietro l’angolo ci sara’ sempre la possibilta’ del ricatto morale: “Ricordati sempre che io ti ho perdonato e quindi non puoi fare questo, altrimenti io posso fare questo”.

    Quello lo farebbe chi non ha capito cosa è il perdono. È un nuovo inizio e mai da parte mia ci sarà il cenno al perdono come strumento di ricatto. Ma di cosa stiamo parlando???

  • Molly, 7 Luglio 2021 @ 08:06 Rispondi

    “In poche parole, non si perdona solo per bonta’ d’animo, si puo’ perdonare anche per calcolo.“

    Mai detto che mi ritengo di avere una grande bontà di animo né che la mia scelta deriva da calcoli.

    È una scelta individuale che ho voluto e che so bene non è per tutti. Nel periodo in cui ho iniziato a dare un’opportunità a me e a lui di dare forma a un rapporto diverso, ho fatto un grande cambiamento, tale che ero pronta a vivere la mia vita senza di lui. Mi ci è voluto del tempo per arrivarci. L’ho dovuto perdere dentro di me per ritrovarlo. Abbiamo dovuto demolire completamente il nostro rapporto e costruire una storia nuova, diversa, con premesse diverse. Non perché siamo migliori di altri ma perché abbiamo trovato il nostro terreno fertile. Ma ne abbiamo dovuto buttare “letame” per renderlo fertile.

    È stato faticoso e ogni giorno scopriamo qualcosa di nuovo in noi. Non mi era mai capitato per esempio di vederlo sul lavoro. Il lockdown ci ha messo in luce anche professionalmente ed entrambi abbiamo scoperto doti professionali e umane che non conoscevamo l’uno dell’altro nonostante i quasi 40 anni passati
    insieme.

    La mia testimonianza spero serva a chi si è ritrovato in una situazione dove sono emerse situazioni che lasciano senza respiro e senza speranza e dove ci si è sentiti feriti profondamente.

    Se l’amore c’è è una forza potente che può tutto, anche a far mettere nel cassetto del passato un brutto capitolo della propria vita. Ma il percorso è lungo e per nulla indolore.

    “It’s impossible but doable!!” Disse Catherine Zeta-Jones in Entrapment.

    • alessandro pellizzari, 7 Luglio 2021 @ 08:57 Rispondi

      Abbiamo dovuto demolire completamente il nostro rapporto e costruire una storia nuova, diversa, con premesse diverse

      Nelle coppie che ricostruiscono per amore dopo un tradimento prima si distrugge il passato e poi si ricostruisce ex novo

  • Ariel, 7 Luglio 2021 @ 00:39 Rispondi

    Esattamente qui si tratta di vere truffe ,mi riferisco alle relazioni manipolative negative e soprattutto a quelle tossiche
    Insomma ci sono pure i casi come successo a me di uomo che mente da iniziò e si è spacciato per divorziato da anni
    Ora se uno si presenta nella versione dott Jakill non è essere ingenue affatto
    Ci si crede facilmente poi appena ho potuto accorgermi del suo cambiamento in miste Hyde allora ovviamente lo ho L mollato ma ormai la truffa ci è stata e per accorgermene e trovare la forza di superare la dipendenza affettiva e psichica indotta dal suo schema manipolativo negativo ho dovuto fare terapia e poi il no contact duro e puro

    Insomma ingenue fino a un certo punto
    La voce del sesto senso purtroppo almeno nel mio caso è arrivata troppo tardi

    Truffe sono vere truffe
    Solo in Italia non si può denunciare almeno finché non si fa una vera legge che possa anche colmare il vuoto legislativo del plagio che hanno tolto

  • Maddy, 6 Luglio 2021 @ 23:08 Rispondi

    @Lolly leggo adesso della ex non più ex del tuo ex marito.
    Spero veramente che non sia stata lei, perché se così fosse sarebbe un comportamento disturbato.
    Cmq hai fatto bene a mettere in chiaro la tua posizione con il tuo ex marito. Meglio prevenire…

  • MP, 6 Luglio 2021 @ 21:11 Rispondi

    Lolly queste storie appassionano le persone più di quanto immaginiamo, potrebbe essere benissimo qualcuno vicino a voi che “parteggiava” per te, che si sia immedesimata… come dice Crocus la verità è che tutti ne parlano, infiocchettano, e spettegolano più di quanto immaginiamo!

  • Outlier, 6 Luglio 2021 @ 15:16 Rispondi

    @Molly sicuramente ti auguro tutto il meglio. Se tu senti che siete sulla strada giusta, va benissimo.
    Non ricordo quanto è durata la storia di tuo marito con l’amante, ma da amante di una relazione lunga posso dirti che lui deve essere stato (e tutt’ora) un bravo attore con sua moglie perché anche quando a lei ha assicurato che tra noi era successo poco, ha fatto trascorrere altri 6/7 anni con me. Ora decanta questo amore per la moglie, ma non perde occasioni di avermi alle sue condizioni. Quello che voglio dirti è che noi abbiamo tutte le ragioni ad essere incazzate e incredule a volte.
    Quando la paura di perdere il confort che hanno è forte, possono diventare i più bravi attori del mondo.

  • Dispersa, 6 Luglio 2021 @ 12:56 Rispondi

    @Lolly le lettere anonime non so se mi fanno più rabbia o tristezza… Cmq può averle inviate chiunque sia con lo scopo di ferire che con lo scopo di far tornare nella retta via il tuo ex marito!!
    Risultato… Sicuramente questo è stato solo un imput per far attaccare ancora di più, momentaneamente, questa coppia che vivono un amore un po’ strano!!

  • Molly, 6 Luglio 2021 @ 12:55 Rispondi

    @Ellelle sono stata molto ingenua. Ho ignorato segni che ho capito a posteriori.

    Oggi ho una consapevolezza molto chiara: non ho bisogno di lui. Ho imparato che se le cose non funzionassero non ho problemi a rifarmi una vita. Mi amo. Lo amo. Ma sono consapevole che la mia felicità e serenità dipendono da me. Questa è la mia forza e non me la toglie nessuno.
    Nel momento in cui ho capito che ero disposta a lasciarlo andare (con lei o senza di lei!!) ci siamo ritrovati. Ma non ne sono dipendente. Non sono in una posizione mendicante. Ecco il mio potere! !

  • elleelle, 6 Luglio 2021 @ 12:44 Rispondi

    @Ale
    E’ impossibile far passare questo concetto e cioe’ che tante persone sono state raggirate.
    Prendete @Crocus, ad esempio. Perche’ lei avrebbe dovuto dubitare di lui, quando andavano a vedere case assieme? Ci rendiamo conto che stiamo chiedendo a una donna di leggere nel pensiero e nessuno ci riesce?
    Inutile continuare a battere su questo tasto, anche perche’ ci siamo date delle sceme fino alla nausea. Ci siamo anche chieste fino alla nausea quanto ingenue sono queste mogli che si bevono racconti che noi sappiamo essere improponibili.
    Ovvio che la moglie che perdona si tiene il marito in casa, ma anche lei sceglie di ignorare l’enorme mancanza di rispetto nei suoi confronti da parte di un marito che se ne e’ strafregato, spesso per anni.
    Troppo facile scaricare la colpa su chi magari si e’ sentito raccontare balle assolutamente credibili, perche’ una persona in buona fede non pensera’ mai che l’uomo che va a vedere degli appartamenti con lei sta mentendo. Quale persona normale si immagina una tale follia?
    Parliamo della moglie dell’ex di @Crocus, invece, che sa del tradimento, che legge messaggi denigratori nei suoi confronti, che si sente dire dal marito che non la ama, che non riesce nemmeno a farsi seguire dal terapista di coppia che getta la spugna… Chi e’ la povera illusa che ignora quello che e’ successo? Chi e’ che ha mangiato m…, la sta mangiando e ne mangera’? Di certo non @Crocus.
    Ah @ragazze, e’ dura far passare questi concetti… Se ci fosse piu’ amor proprio, non saremmo neanche qui a fare questo discorso.

  • Molly, 6 Luglio 2021 @ 12:39 Rispondi

    @Carrie non ho mai detto che tutti debbano perdonare!! È ovviamente una scelta individuale! Tutti possono smettere di fidarsi di una persona oppure possono perdonare, non serbare rancore e voler comunque andare avanti con la propria vita, ognuno per la sua strada.

    Ripeto però che il non fidarsi più di una persona è proprio ciò che frena tanti dal dire la verità e assumersi le proprie responsabilità.
    Ci vogliono gli attributi sia per dire la verità (non hai idea di come reagirà l’altro) che per offrire una possibilità a chi ha sbagliato (non hai certezze!).

    Chi pensa di non farcela, che il tarlo della mancanza di fiducia sarà sempre presente, fa bene a voler vivere con maggior serenità e a non offrire false speranze di perdono per poi vivere nel sospetto e nel rancore.

    Ma non mi stupirebbe se la mancanza di fiducia alla fine intaccasse la totale capacità di fidarsi in generale, non solo di una persona.

  • elleelle, 6 Luglio 2021 @ 12:36 Rispondi

    @Molly
    E tu, quanto ingenua sei stata? Quanto ingenua sei ancora?

  • Crocus, 6 Luglio 2021 @ 11:57 Rispondi

    @Ginger bella come stai? Ti penso spesso, spero che si siano calmate un po’ le acque… Comunque sul fatto che tutti sapessero, ormai ne so qualcosa. Sanno ma non ti dicono nulla e poi saltano fuori a distanza di tempo a dirti che ne erano al corrente. Gente di me*** e così si capisce anche che “bravi” amici abbiamo. Queste storie alla fine ci aprono gli occhi a tutto tondo. Persone per le quali mi sarei sbattuta me l’hanno messa in quel posto e grazie al tradimento ho scoperta la loro vera faccia. Pensa che potevo andare avanti pensando che fossero brave persone di cui potersi fidare…

  • Molly, 6 Luglio 2021 @ 11:35 Rispondi

    “Certi inganni sono subdoli e difficili da smascherare, non è volontà anche quella di soggiacere all’inganno. Le amanti non sono sceme o cieche, sono donne innamorate”

    @Ale non ho mai detto che le amanti sono sceme o cieche ma, e lo dico in prima persona, la cosa difficile è perdonarsi di essere state così ingenue (io lo dico da moglie e loro da amanti e lo diciamo per lo stesso motivo!) e non aver ascoltato quella vocina interna che ci diceva “c’è qualcosa che non quadra!!” e trovavamo sempre un motivo per ignorare certe cose che succedevano.

    • alessandro pellizzari, 6 Luglio 2021 @ 11:45 Rispondi

      chi viene truffato non è ingenuo, è vittima di uno o molti raggiri

  • elleelle, 6 Luglio 2021 @ 10:12 Rispondi

    @Carrie
    Io capisco benissimo il tuo discorso e credo che nel perdono possano rientrare anche altre motivazioni, meno chiare di quelle che ci si aspetta a prima vista.
    Il perdono puo’ venire da una motivazione religiosa, ma puo’ essere anche un’arma verso il marito e l’amante.
    Con il marito, dietro l’angolo ci sara’ sempre la possibilta’ del ricatto morale: “Ricordati sempre che io ti ho perdonato e quindi non puoi fare questo, altrimenti io posso fare questo”.
    Con l’amante, ci si mette in una posizione in cui si ricorre al perdono per tenersi il marito a qualsiasi costo e quale uomo senza palle non accetta il perdono della moglie? Nessuno. La moglie diventa brava, migliore dell’amante che magari ha appena fatto una richiesta, perche’ lo ha capito e perdonato e lo ama ancora come i primi tempi. Sono sensazioni potenti, che sono entrate in gioco anche con alcune di noi qui sul forum.
    In poche parole, non si perdona solo per bonta’ d’animo, si puo’ perdonare anche per calcolo.

  • Viovio, 6 Luglio 2021 @ 09:40 Rispondi

    @lolly mamma miaaaaaa quelli che scrivono lettere anonime sono dei mentecatti, mi dispiace per il tuo ex marito perché credo che la tua ipotesi sia quella più azzeccata!

  • Ginger, 6 Luglio 2021 @ 08:55 Rispondi

    @lollynella mia esperienza dell’ultimo mese ci sono state più persone che hanno riferito alla ex moglie del mio compagno che la nostra storia era iniziata da diverso tempo. Adesso viene fuori che tutti sapevano, ma nessuno glielo riferì uno o due anni fa. E tutti mi infangano.
    Nel caso del tuo ex, non credo che lei si sia mandata le lettere da sola… c’è un sacco di gente che non si fa i fatti suoi,e che ha tempo da dedicare alle lettere anonime e altre infamie simili.
    Non romperti la testa per capire chi le ha mandate, probabilmente non lo capirai mai. Non sei stata tu, basta.

  • Crocus, 6 Luglio 2021 @ 08:25 Rispondi

    @Lolly che cosa strana. Dubito tuttavia che le abbia scritte lei. A che pro? Non vedo in che modo poteva tenersi tuo ex marito elogiando te, infangando lui e insultare se stessa. Se così fosse è matta da legare e se non è così sta roba è preoccupante. Ma che gente esiste al mondo?! Bah.

  • Lolly, 5 Luglio 2021 @ 21:24 Rispondi

    @ Ale e tutte voi…è successo qualcosa di nuovo..alla fidanzata del mio ex marito nonché ex amante sono arrivate 3 lettere anonime che mettevano in cattiva luce lui, insultavano lei e elogiavano me…considerando che queste lettere sono arrivate nel momento in cui lui aveva allontanato dalla sua vita lei, ed ora sono tornati insieme per l’ennesima volta…chi può averle inviate?…chiaramente io no…chi potrebbe avere questo interesse?…ed il senso?…escludo parenti o amici…sono passati 2 anni…sapete cosa penso..che le ha scritte lei per avere un pretesto per tornare da lui dopo un cds di due mesi…che dite?..io cmq…ho tenuto a chiarire con il mio ex marito che non c’entro nulla…vuoi o non vuoi mi sono sentita puntare gli occhi addosso…

    • alessandro pellizzari, 6 Luglio 2021 @ 08:00 Rispondi

      Le lettere anonime sono infamità

  • Carrie, 5 Luglio 2021 @ 20:22 Rispondi

    @Molly a me spiace quasi dirlo, ma il discorso che hai fatto tu me lo sono sentita fare da lui innumerevoli volte.
    Ero io la cattiva a non dargli la possibilità di riscatto, a non credergli “solo” perché il suo era un passato da seriale incallito, io la brutta cattivona a non dargli la possibilità di essere per la prima volta davvero felice con una sola donna, la sua, io.
    Che facciamo? Questo discorso deve valere per tutti, in teoria.
    Tu hai costruito una famiglia con lui, ti sei sentita di rischiare di scoprire un giorno che “il lupo perde il pelo ma non il vizio”. Io no. Io non credo che le persone possano cambiare, se non in rarissimi casi. E se si cambia, crescendo (invecchiando!) si può solo peggiorare.
    Quindi, ti prego: non generalizzare con discorsi su ladri e lestofanti cui non viene data la possibilità di riscatto (che comunque si devono fare la loro pena in carcere eh!) o peggio di drogati cui non si crede che ne possano uscire. Ho avuto a che fare in passato anche con persone che si bucavano: e no, sono pochissimi quelli che ce la fanno. Così pochi da restare l’eccezione che conferma la regola, come diceva @Ale.
    Sono certa che voi due lo siate, ma io una possibilità di riscatto al mio drogato non gliela do: il rischio per me è di morire dentro appresso a lui, e mi spiace ma valgo di più. Molto di più.

  • elleelle, 5 Luglio 2021 @ 19:23 Rispondi

    @Molly
    Secondo me la stai facendo un po’ troppo tragica. Qui non si parla di una persona che ruba perché non sa come mangiare o che si droga perché è stato abusato da piccolo.
    Qui si parla di uomini che hanno scelto deliberatamente di tradire per anni. Ovvio che tuo marito è rimasto sorpreso quando lo hai perdonato, perché una botta di culo così non gli capita più!
    @Molly tu hai i tuoi standard, io ho i miei e non perdono un partner che si è scopato un’altra per anni. Se vuole dimostrare che è un brav’uomo, che lo dimostri con lei, perché con me la porta è chiusa.
    Non c’è alcun bisogno di arrivare al punto di parlare di suicidio o cose simili, perché non è proprio questo il caso. Un uomo che tradisce per tanto tempo può rifarsi tranquillamente una vita, che tanto ormai non giudica più nessuno. Non è che lui si butta dal balcone perché ha tradito e non è stato perdonato, figuriamoci!
    E in ogni caso, io sono capacissima di perdonare, tanto che avevo anche perdonato il mio ex per ben due volte. Non gli ho perdonato la terza perché c’è un limite a tutto.
    E per me dopo anni di tradimento il limite è ampiamente sorpassato.

  • MP, 5 Luglio 2021 @ 17:29 Rispondi

    @Angelina anche se qui sono presente poco, ti mando un abbraccio virtuale… capisco benissimo cosa significhi sentirsi “soli” in quel senso, queste persone non saranno mai parte concreta della nostra vita e i momenti di difficoltà sono quelli che più mettono in mostra questa criticità. Tutte le belle parole e i baci rubati non potranno mai compensare la mancanza di una reale presenza nella vita dell’altro. Spero per te, e per tuo figlio, che le cose si risolvano per il meglio :*

  • MP, 5 Luglio 2021 @ 17:21 Rispondi

    Carrie io non ti trovo pazza, ma umana.
    Anche io salto qui e lì a parlare della mia storia dopo un po’ che non ci sono, penso sia dovuto al fatto che noi siamo più “fresche” e quindi abbiamo ancora bisogno di parlarne, sfogare, analizzare.
    Pian piano supereremo anche questa, anche io ho avuto la fase in cui vedevo i momenti belli… ti dirò: pian piano svaniscono anche quelli. (Vabbè il mio poi si sta comportando talmente di merda che mi rende le cose fin troppo facili!)

  • Ariel, 5 Luglio 2021 @ 10:42 Rispondi

    Ciao @CaraGinger come va?
    Spero al meglio !
    Piano piano tutto si sistemerà
    Ci sono state novità?

  • Molly, 5 Luglio 2021 @ 07:54 Rispondi

    “L’ho detto tante volte che non credo nelle ricostruzioni dopo un tradimento di lunga durata e conoscendo solo la versione di @Molly, mi tengo i dubbi sul marito, che non mi convince.”

    @Ellelle vedo in te una rigidità e un pregiudizio che non riesci ad ammorbidire.

    È un po’ come chi si ostina davanti all’evidenza che una medicina non cura una malattia.
    Tu puoi dire che non sarebbe la scelta che faresti tu, ma negare che funzioni per altri è un irrigidimento che ti serve solo come meccanismo di difesa per confermare ciò che avresti scelto tu. Per quello che riguarda mio marito parlo di pregiudizio proprio perché tu giudichi a priori, senza conoscere né la persona né il contesto.

    È come chi crede che un ladro non potrà mai diventare onesto o un drogato mai lascerà la droga. Significa condannare le persone all’ergastolo senza dar loro alcuna possibilità di riscatto. E capisco perché, di fronte a certe rigidità, persone che sbagliano continuano a sbagliare per avverare una profezia negativa o chi, sapendo che nessuno avrà fiducia in loro, commette suicidio perché ha sbagliato e ormai non ha più nessun valore tutto ciò che farà e sarà sempre visto come una persona priva di valore, un verme indegno. La paura di essere giudicati e quindi di esporre le proprie vulnerabilità viene proprio da queste rigidità. Per questo persone negano fino alla morte e scelgono di farsi conoscere, di apparire come non sono, nascondendo alcune delle proprie parti meschine: per non essere giudicate!

    Riflettici. Non lo dico perché tu debba cambiare il tuo giudizio nei confronti di mio marito che non conosci.Non ha bisogno dell’approvazione di nessuno.

    Ma perché il giudizio e la rigidità sono ciò che frena chi sbaglia dall’ammettere i propri errori: la zero fiducia dell’altro (che spesso diventa LA PROPRIA!) che si possa cambiare e che nonostante gli errori, si sia degni di amore e degni di non essere giudicati totalmente delle persone schifose.

    Ti posso garantire che per mio marito, abituato nella sua famiglia a giudizi sferzanti e zero perdono, essere stato perdonato da me e vedere la persona che lui aveva profondamente ferito credere in lui è stato inizialmente uno shock, totale incredulità, forse diffidenza e gli ci è voluto parecchio per accogliere l’idea di non essere giudicato e che non c’era nessun secondo fine di vendetta da parte mia. Il senso di vergogna, disapprovazione, di paralisi a cui era abituato lo ha travolto al punto che ha pensato al suicidio e glielo leggevo negli occhi. Ho avuto paura quando è andato in trasferta da solo in certi momenti. Non sapevo se sarebbe rientrato vivo.

    Eppure si è dato tempo e autodisciplina e soprattutto ha iniziato a togliere potere al passato, al suo essere fragile e a credere nel futuro e nel cambiamento. Solo così si accoglie il qui ed ora. E si va avanti.

    • alessandro pellizzari, 5 Luglio 2021 @ 18:45 Rispondi

      Molly, io tifo per voi come sai, ma capisco che chi in buona fede avanza perplessità è perché il tradimento che ti ha coinvolto è durato 4 anni, un’infinità di tempo e ben oltre quello che le statistiche segnalano come strada di non ritorno nella ricostruzione vera (non corrotta da interessi non sentimentali). ma esistono le eccezioni che confermano la regola. tifo per te e anche per lui (dopo un anno e mezzo di ricostruzione si può stare tranquille direi: guardia alta però!)

  • Molly, 5 Luglio 2021 @ 06:49 Rispondi

    elleelle, 3 Luglio 2021 @ 19:30Rispondi
    @Ariel
    Risolvere una situazione di dipendenza affettiva secondo me non ha niente a che vedere con il perdono.

    Penso proprio che, incredule per averlo permesso, ci si debba perdonare la propria ingenuità e la propria incapacità di cogliere l’inganno dell’altro, per non essersi autoprotette e aver permesso che tutto accadesse, imbambolate da ciò che non si voleva vedere.

    • alessandro pellizzari, 5 Luglio 2021 @ 18:51 Rispondi

      Penso proprio che, incredule per averlo permesso, ci si debba perdonare la propria ingenuità e la propria incapacità di cogliere l’inganno dell’altro, per non essersi autoprotette e aver permesso che tutto accadesse, imbambolate da ciò che non si voleva vedere.

      Certi inganni sono subdoli e difficili da smascherare, non è volontà anche quella di soggiacere all’inganno. Le amanti non sono sceme o cieche, sono donne innamorate alle quali vengono raccontate frottole da PROFESSIONISTI DELEL FROTTOLE, non a caso sulle frottole le prime a caderci sono proprio le mogli

  • Ariel, 4 Luglio 2021 @ 22:05 Rispondi

    @elleelle concordo su questo tuo commento che ritengo molto equilibrato e privo di qualsiasi visione di parte che spesso qui si è vista secondo me per i motivi che già ho scritto e che si riferiscono al fatto concreto che mo,te care Donne Amani o ancora stanno a patire dentro a relazioni senza nessun sbocco o trattamento da parte di lui con un vero Gestion concreto di Amore che si realizza solo con reciproca fattiva road maps ecc.

    Credo che @Molly sicuro si sia presentata qui a scrivere proprio perché anno passato voleva cercare di capire la dinamica di maggioranza delle realtà qui scritte delle relazioni di amantato mo,to sofferte

    Secondo me concordo sul fatto del mio pensiero soggettivo e tutto personale che io stessa ho dubbi sul fatto che davvero marito di @Molly sia così pentito così tutto cambiato dopo quattro anni di menzogne

    Ma questo non significa certo che intendo dire @Molly fai male o @Molly fai bene
    Lei e suo marito soltanto possono sapere e scegliere ciò che sentono essere un bene comune

    Quindi non Remo affatto contro @Molly anzi resto comunque convinta che le sue scritture siano piene anche di vere verità e riflessioni importanti che si possono fare
    Il contraddittorio è unico modo per riuscire a dare movimento dei propri pensieri e ad esempio a poter guardare la realtà di quante ancora care Donne da poco ex amanti o addirittura ancora che comunicano con ciò che chiamano il mio ex
    Mio de che????

    Per dire che ovviamente resta un vero termometro la azione di commenti di Molly che rivela quante ancora siano le emozioni negative derivanti da vere relazioni tossiche che qui almeno a leggere il Blog non mi pare affatto siano così una minoranza anzi

    Quindi auguro certamente a @Molly tutto il bene per lei stessa
    Ma non posso dire in mia visione soggettiva che tifo per lei si come Donna ma suo marito non lo conosco non posso affatto e nè voglio giudicarlo
    Dico semplicemente che 4 anni secondo me sono per me quindi soggettivamente veramente troppi per non pensare che ci sta qualcosa che è troppo da parte di un uomo vero traditore
    Mah

    Tifo per @Molly come Donna che possa essere illuminata dalla sua grande capacità di sentire e di saper davvero valutare chi si trova accanto ancora

  • Crocus, 4 Luglio 2021 @ 21:33 Rispondi

    @elleelle fossero solo settimane, mi ha perseguitata per un anno e mezzo e la cosa più grave è che lo abbia detto a mio marito quando in realtà spettava a me farlo. Comunque grazie di cuore @elleelle ❤️ ormai credo che non abbia senso spiegarle ciò che certe di noi hanno vissuto, tanto non gliene frega nulla, e poi parliamo di empatia… Peccato. Quando si crea questo clima non è bello, la casa di @Ale serve ad altro, ma d’altra parte rispecchia appieno la realtà perché purtroppo ci sono persone che la pensano come @Molly, e per quanto tu abbia provato a spiegarle il tutto (questo tuo ultimo commento è da 110 e lode) sulle amanti, tanto non capirà. Pazienza.

    @Molly confermo che quando parlo di mogli senza cervello mi riferisco alla moglie del mio ex, quella dell’ex di @Stella e di @Piccola. Anche perché visiti i disastri che hanno combinato per forza un cervello non lo hanno, altrimenti si sarebbero messe in discussione e avrebbero cercato di risolvere i loro problemi senza rovinare la vita all’amante, giustificando il cane che si sono tenute tra l’altro! L’unico vero responsabile è lui, ricordiamocelo. Così come a casa mia la responsabile del tradimento sono IO, mica il mio ex amante.

  • Crocus, 4 Luglio 2021 @ 21:22 Rispondi

    @Azzu grazie mille ❤️. È ciò che ho provato a fare e cioè spiegarle la mia storia (basterebbe leggere i miei commenti per vedere come era partito il tutto). Però è chiaro che dai una volta, dai due, dai tre, non posso tacere. Anche perché sono stata zitta per troppo tempo anziché reagire e quindi ora dico le cose come le penso, fuori dai denti. Hai proprio centrato il punto, non è il fatto di essere stata lasciata (quello ha causato molto dolore certo) però è tutto il resto, l’inferno che ho vissuto che non sto a ripetere. Comunque se dico che io non perdonerei mai certe cose non significa che una persona non possa farlo, ognuno sceglie ciò che meglio crede. Però sentirsi dire che siamo delle donnacce di seconda categoria, anche no. Per confrontarci basterebbe cambiare il modo di porsi. Tutto qui. Grazie di cuore @Azzu tvb ❤️. Come stai?

  • Ariel, 4 Luglio 2021 @ 21:05 Rispondi

    alessandro pellizzari, 4 Luglio 2021 @ 18:19Rispondi
    che tesoro che sei. ma chi viene a Lesignano a vedermi il 9 luglio?

    Dici a me?
    Il tesoro era anche per meeee??

    Ah ah ah rido

    Mah a Lesignano vederti perché mai ??
    Saresti un bel panorama???
    Ahahah

    Eh no a Lesignano non ci vengo
    Solo a Venezia

    ‘Anno prossimo…!!!

    Buon appetito!!!

    • alessandro pellizzari, 5 Luglio 2021 @ 18:59 Rispondi

      tu sei più di un tesoro, sei la mascotte del blog! Altrimenti con le tirate che ogni tanto fai saresti già da cartellino rosso. Però devi dire che stai migliorando… L’amore ti fa bene!

  • Crocus, 4 Luglio 2021 @ 20:56 Rispondi

    @Ale mi piacerebbe da morire però non riesco a venire a Parma, a Milano ci sarò sicuramente! Un abbraccio!

    • alessandro pellizzari, 5 Luglio 2021 @ 18:59 Rispondi

      ti aspetto e ti rivedo sempre volentieri

  • Crocus, 4 Luglio 2021 @ 20:50 Rispondi

    @Ale ni, non sono d’accordo. Trovo correttissimo che @Molly non cambi le sue convinzioni è un diritto di chiunque e su questo hai ragione, trovo sbagliato invece quando attacca e accusa. E in questo ahimè io personalmente non vedo alcun cambiamento. E come puoi vedere siamo in tante a farglielo notare. Purtroppo.

  • Ginger, 4 Luglio 2021 @ 20:26 Rispondi

    @ Angelina ricordo come mi hai aiutata in novembre, quando il mio uomo si stava organizzando per lasciare casa, i tuoi racconti sul tuo ex che è uscito e rientrato mi colpirono.
    Vorrei poterti aiutare come tu hai aiutato me.
    Io credo che dipenda molto dal carattere dell’uomo in questione, il mio è sempre stato di poche parole e risoluto.

  • elleelle, 4 Luglio 2021 @ 19:54 Rispondi

    @Ale
    Scusa ma mi chiedi l’impossibile. Non posso tifare per una cosa in cui non credo e per quello che ritengo un errore, mi spiace.
    L’ho detto tante volte che non credo nelle ricostruzioni dopo un tradimento di lunga durata e conoscendo solo la versione di @Molly, mi tengo i dubbi sul marito, che non mi convince.
    Inoltre, da quello che ha detto molto spesso, credo che @Molly non avrebbe mai tifato per me e il mio ex, perche’ non rientra nel suo concetto di coppia e relazione, altrimenti si sarebbe espressa diversamente sulle amanti e sulle storie di amantato.
    Nessun rancore, non e’ che non tifo per lei perche’ e’ la moglie. Non tifo neanche per altre utenti di questo forum che continuano ad avere a che fare con l’amante che le ha gia’ trattate male piu’ volte.
    Tifo per chi si rispetta, quello si’, e lo faccio molto volentieri.

  • Azzurra, 4 Luglio 2021 @ 19:50 Rispondi

    @Alessandro infatti l’ho specificato che molto dipende dai suoi primi approcci qui. Anche io ho notato un leggero cambiamento, sarà perché è più serena, più sicura del suo rapporto, sarà che il tempo passa e ci ammorbidiamo un po quando il dolore subito lo viviamo con più distacco. Però non si può negare che inizialmente non è stato facile avere un confronto con lei. Era questo volevo dire nel mio commento

  • LaMilla, 4 Luglio 2021 @ 16:33 Rispondi

    @Carrie, leggo solo ora il tuo commento sui massaggi con olio profumato e rimango basita. Qui si va oltre la cialtroneria o le finte dichiarazioni d’amore per mascherare la voglia di scopare. Quest’uomo riesce a raggiungere picchi di bassezza che un topo di fogna ne uscirebbe profumato a confronto.
    Probabilmente l’amico è stato mandato in avanscoperta per provocarti e causare una tua reazione. Non abboccare . Non reagire alle chiacchiere da bar. Continua per la tua strada. Tu vali di più. @Cossora ha ragione. Rimani pulita, rimani integra.
    Mi dispiace molto, tesoro. Dovrebbero esserci risparmiate queste ulteriori umiliazioni, ma quando si ha a che fare con esseri di infimo livello succede anche questo.
    Io non generalizzo mai, non condanno la categoria maschile, a volte reagisco io stessa come un uomo. Ma quest’omuncolo merita solo il tuo disprezzo. Non il tuo odio, perché l’odio è un sentimento troppo importante per una persona così piccola.
    Disprezzalo, sputaci sopra. Vale meno dello sporco che hai attaccato sotto la suola delle scarpe.
    Ti abbraccio, tesoro.

    • alessandro pellizzari, 4 Luglio 2021 @ 18:14 Rispondi

      Gli amici di lui raccontano tutto a lui, sempre. La solidarietà maschile si mangia quella femminile (quando c’è) a merenda

  • Azzurra, 4 Luglio 2021 @ 11:29 Rispondi

    @Molly secondo me molto dipende da come ti sei posta nei primi approcci qui. È per questo che @Crocus reagisce così, in più bisogna anche considerare il fatto che lei ha subito un trauma fortissimo non tanto per la perdita di quell’uomo ma per l’aggressione psicologica, fisica, mentale subita dalla moglie. Lei non è che non accetta che tu abbia perdonato tuo marito, nemmeno ti conosce, non accetta le tue parole che spesso sono state molto pesanti nel considerare noi amanti, il tuo spingere, senza delicatezza alcuna, il dito nella piaga ancora non cicatrizzata. Il tuo farci sentire donne di seconda categoria solo perché tu lo hai sposato e noi ne eravamo le amanti. Qui si leggono storie di donne che vivevano quest’uomo molto più della moglie, moglie dalle quali poi sono tornati. Cmq nessuno non ti accetta perché lo hai perdonato, non vieni accettata per la mancanza di sensibilità. Per cui a questo punto se non fai un passettino indietro tutto ciò che dirai verrà letto sempre allo stesso modo.

    • alessandro pellizzari, 4 Luglio 2021 @ 18:17 Rispondi

      Molly ha molto cambiato il suo approccio nei confronti di tutte, questo blog fa crescere. Rimane delle sue convinzioni ma è suo diritto. È successo anche a voi

  • Dispersa, 4 Luglio 2021 @ 09:39 Rispondi

    Ma no @Crocus nessun inno alla violenza!! Se mi conoscessi e se leggi i miei interventi capiresti che non sono una provocatrice!
    Quello che ho scritto era in senso metaforico e perché forse più è più volte mi sono chiesta ‘e se una terza persona fosse entrata nella mia vita, come mi sarei comportata?’ e la risposta è sempre la stessa ‘avrei cercato di salvare la mia famiglia’… Il che non vuol dire che lo avrei fatto con la violenza!!
    Anch’io a volte leggo commenti poco piacevoli e ricordiamoci che le parole possono ferire più di una lama tagliente!!
    Dire che la moglie ha un cervello piccolo ha un certo peso, capisco che tu ti riferisci alla moglie del tuo ex, ma devi anche tenere presente che per le mogli che sono presenti in questo blog e che ci portano il loro contributo, dando una visione di questi uomini non così infelici tra le mura domestiche, una cosa detta a random può avere un certo impatto emotivo!!

  • elleelle, 4 Luglio 2021 @ 00:54 Rispondi

    @Molly
    Di una cosa non puoi non essere consapevole: il tuo sentirti trattare come la “moglie cattivona” è il modo in cui molto spesso ti sei posta verso chi è stata amante di un uomo sposato.
    E se posso dirlo, purtroppo hai cominciato tu quando sei arrivata sul forum la prima volta l’anno scorso.
    Parlo per me e io non ti vedo come la moglie cattivona. Nella tua storia vedo altro e mi lascia una sensazione di dubbio su più fronti.

    • alessandro pellizzari, 4 Luglio 2021 @ 18:18 Rispondi

      Bisognerebbe tifare per Molly e la sua rinascita col marito

  • elleelle, 4 Luglio 2021 @ 00:32 Rispondi

    @Molly
    Come abbiamo scritto sia io che @Ale, @Crocus ha vissuto un’esperienza molto difficile con la moglie del suo ex e quando parla si riferisce a lei e a quelle come lei, tipo la moglie dell’ex di @Stella. Quelle insomma che insultano per settimane, che sputtanano sul luogo di lavoro, che minacciano ecc.
    Nessuno ti può togliere la tua scelta ma sai che tante persone non la vedono come te, sottoscritta inclusa. Per par condicio, riservo lo stesso scetticismo per chi continua a fare tira e molla per anni con l’amante e infatti il mio consiglio è sempre quello di lasciarli al loro destino.

  • Crocus, 3 Luglio 2021 @ 22:23 Rispondi

    @Nina grazie di ❤️ e che belle le parole che hai scritto ad @Ale, lo penso anche io e sono felice che ho potuto dirglielo dal vivo e anche abbracciarlo. Ale ho rivisto in te un po’ la figura di mio papà che come sai non ho più, quella persona che vuole solo il tuo bene e vuole che tu non soffra più. Grazie per aver ridato dignità alle amanti, e hai ragione, in Italia siamo le più vessate. Spero con tutto il cuore che qualcosa cambierà in futuro.

    @elleelle intendevo dire che sono felice di sentirTI solare :).

    • alessandro pellizzari, 4 Luglio 2021 @ 18:19 Rispondi

      che tesoro che sei. ma chi viene a Lesignano a vedermi il 9 luglio?

  • Crocus, 3 Luglio 2021 @ 22:16 Rispondi

    @Molly e cosa c’entrano le mogli qui presenti? Tra l’altro l’unica che ha parlato male dell’amante del marito sei TU. Io non faccio citazioni e nemmeno interpretazioni. Mi fido delle statistiche di @Ale, ma ciecamente proprio. E le sue statistiche dicono che l’80% delle mogli si riprende il marito per n mila ragioni che non hanno nulla a che vedere con l’amore. Inoltre, io ho portato qui il MIO esempio così come @Stella e @Piccola. Tutte noi siamo state incolpate della qualunque. Non sto a ripeterlo perché non ho voglia, ora che sto finalmente alla grande mi voglio godere il momento. Quindi leggi con attenzione ciò che scrivono le persone e non mi mettere in bocca cose che non solo non ho mai scritto, ma non le ho nemmeno mai pensate. Buona fortuna!

  • Crocus, 3 Luglio 2021 @ 22:11 Rispondi

    @Ale ti ringrazio. È esattamente così. Anche perché qui con tutte le mogli che scrivono ho sempre interagito con educazione e anzi, per alcune di loro ho un forte rispetto.

    @Molly sapessi quanti interventi tuoi li ho trovati sgradevoli e fuori luogo e quindi? Leggo, provo a spiegarti e se poi non capisci lascio correre e pazienza. Nessuno dichiara guerra a nessuno. Leggi i tuoi commenti nel post “6 ragioni per cui un uomo torna sempre dall’amante” e fatti un esame di coscienza. Sei arrivata qui a gamba tesa, a distanza di un anno e passa, a bacchettarci e a dircene di ogni. A che pro? Se sei felice, realizzata, risolta ecc ecc ecc che bisogno avevi di tornare a casa di Ale? E soprattutto perché con quei toni? Stranamente non hai mai risposto a questa domanda. Evidentemente qualcosa brucia anche a te. Anche perché una donna donna che ha 50 anni e passa se sta così bene dove sta, non ha bisogno di sbandierare su un blog quanto tromba e quanto sia santo il suo marito. Le cose belle vanno custodite con cura. E ricordati sempre che qui c’è gente che soffre. Abbi rispetto. Tutto qui.

  • Ariel, 3 Luglio 2021 @ 21:47 Rispondi

    Si Cara @elleelle concordo con te che il perdonare strettamente chi ci ha ferito come nel caso di chi come noi ha purtroppo vissuto una relazione tossica resta un fatto del tutto personale e sicuro ognuno fa come sente meglio .
    Intendevo invece dire che nelle relazioni tossiche caratterizzate da dipendenza affettiva ad incastro con la manipolazione negativa dei vari tipi di gente Narcisita e affini si c’era sempre in automatico il senso di colpa primo perché è indotto e creato appositamente dal manipolatore perché ovviamente come da copione scientifico mettere in stato di continuo senso di colpa e anche del sentirsi inadeguate sempre a chiedersi ma forse ho capito male ma che succede cosa mai posso aver fatto per meritarmi un trattamento come quello del manipolativo negativo di cui ci si accorge sempre un bel po di tempo dopo

    E poi che succede?
    Che già si viveva con il senso di colpa e di inadeguatezza verso di lui che tutte le studiava pur di farci mettere in situazioni di vero sgomento e come una specie di dissociazione infatti il ritornello fisso di tutte è stato quello di leggere qui scritto prima o poi una frase del tipo

    “NON MI RICONOSCEVO PIÙ “ o non ero più quella di prima ecc.

    Queste azioni entrambe finché la dipendenza non la si cura ognuno ha il suo tempo terapeutico il senso di colpa per accusare se stesse del “COME HO FATTO A STARCI?
    COME HO FATTO A NON ACCORGERMENE PRIMA?
    COME HO FATTO A INNAMORARMI DI UN MOSTRO ?

    Tutto ciò fa si che che non si riesca a PERDONARE SE STESSE!!
    E a restare quindi emotivamente ancora troppo provate e quindi gioco forza molti commenti possono essere percepiti in modo non così sereno perché finché non ci si è accettato di aver vissuto questa esperienza resta ovviamente uno stato di fragilità data da emozioni negative che escono fuori naturali quando qualcuno o qualcosa richiama in automatico un passato che essendo per molte qui che scrivono ancora troppo recente o addirittura ci sono ancora dentro

    Ecco a cosa mi riferivo col perdono
    Perdonare se stesse equivale ad aver realizzato concretamente la propria nuova vita o stare per farlo come per te che infatti già hai fatto 11 mesi di distacco e hai lavorato moltissimo su te stessa pure in terapia e infatti adesso evviva bravissima cara elle elle sii molto soddisfatta di te stessa
    Perchè sono grandi conquiste personali grandi porte importanti si aprono davanti a te e al porre le basi concrete del tuo nuovo vivere libera !!

    Poi il Perdono verso gli altri resta cosa privatissima e però sicuro per chi lo persegue non può realizzarsi prima del aver perdonato e cioè accettato la propria esperienza fatta di vera negatività e sofferenza
    Sono molto contenta per te cara @elleelle goditi il tuo risultato è il tuo presente pieno di novità buone e serene scoperte nuove!

  • Carrie, 3 Luglio 2021 @ 21:38 Rispondi

    Io forse vi sembrerò mezza matta perché non commento senza quasi mai a proposito dell diatriba moglie-amante ma spunto come il prezzemolo con la mia storia: abbiate pazienza, ma sono nel caos interiore più totale e l’ultimo dei miei pensieri è che lui voglia o possa ricostruire qualcosa con la madre di sua figlia. Sono insieme da 15 anni e per quanto ne so io, ne sono almeno 13 che la tradisce. Quindi proprio non è quello né che mi impensierisce né che mi rode.
    Io ho avuto a che fare con un seriale di alto livello, che mi ha infinocchiata con tante belle parole e (almeno all’inizio) piccoli grandi gesti che mi confondevano facendomi pensare che io fossi la sua occasione per mettere la testa a posto.
    Ecco, il danno più grande che mi ha fatto non è stato mancarmi di rispetto o prendermi in giro facendomi credere mari e monti. Ma è stato togliermi la lucidità, la capacità di analisi. Mi imbambolava a tal punto che io non riuscivo più a distinguere cosa fosse degno di essere creduto W cosa no. Queste sono le cicatrici sul dna emotivo che necessiteranno di più tempo per risanarsi.
    Mi sembra tutto così assurdo, così folle. Eppure è tutto chiaro e lampante, ero io l’unica che non voleva vedere 🙁
    Nessuna lacrima, nessuna scena da film: io ho stampato davanti il suo viso al colmo della felicità per avermi incontrata, i suoi occhi impazzire d’amore per il solo fatto di avermi vista per 10 minuti a far due chiacchiere ascoltando musica.
    Tutto finto, tutto falso, tutto costruito, tutto finalizzato ad avere me per poi mollarmi una volta che il gioco fosse venuto a noia: se non impazzisco questa volta, non impazzisco mai più.

  • Nina, 3 Luglio 2021 @ 21:25 Rispondi

    @elleelle e @crocus sono molto felice che stiate meglio, anche io ci ho messo tanto ma rispetto al mio ex sto bene,meno rispetto a mio marito ma è una questione diversa. È importante ricordare sempre a persone come @angelina o @carrie che oggi sono in difficoltà che se ne esce, ma come dice @elleelle si deve volerlo, essere disciplinate. È una vera e propria disintossicazione, @ariel ha mille volte ragione.
    @ale io credo che dovresti ricevere il cavalierato della Repubblica,hai svolto e svolgi un lavoro di socialmente importantissimo, di cui come rivelano i numeri del tuo blog c’è evidentemente un estremo bisogno che altri soggetti non riescono proprio a intercettare. Sei una brava persona ma sei anche un genio..hai avuto una idea grandiosa con una enorme utilità sociale. Credo sia importante dirlo al di là della gratitudine individuale.

    • alessandro pellizzari, 3 Luglio 2021 @ 22:18 Rispondi

      Troppo buona. Si sono conscio di avere un ruolo sociale e ne sento il peso e la forza. In particolare mi onoro di avere ridato dignità alle amanti. Vorrei dignità per tutte le donne senza distinzione ma ke amanti in Italia sono le più vessate

  • Molly, 3 Luglio 2021 @ 20:35 Rispondi

    “Il fatto che una moglie abbia sofferto e perdonato un tradimento di lunga durata è scelta sua. C’è chi pensa che sia una sciocchezza farlo perché ha opinioni diverse”

    @Ellelle io vorrei rispetto della scelta che ho operato e invece li hai letti gli insulti volti a ferire quando @Crocus scrive che donne che perdonano hanno il cervello piccolo?? Non mi dire che affermazioni del genere sono minimamente accettabili.

    In tutta onestà non capisco nemmeno perché @Ale li abbia pubblicati perché sono pura provocazione ma da me una guerra non la ottiene chi scrive certe robe. Fa solo una gran brutta figura. Libera di pensare quello che vuole ma perché essere così sprezzanti? Peggio che all’asilo… io prendo le distanze!

    • alessandro pellizzari, 3 Luglio 2021 @ 21:09 Rispondi

      Li ho pubblicati perché altrimenti non si capiva la mia replica e perché conoscendo crocus sono sicuro che mon intendesse tutte ke mogli ma certe mogli

  • Molly, 3 Luglio 2021 @ 20:03 Rispondi

    “Non vieni vista come MOLLY ma come LA MOGLIE DI LUI

    Comprendi??
    Te lo scrivo per cercare di farti capire che non dipende affatto da te e dai tuoi scritti
    Perchè PERFINO @CaraWhite corre sul filo del rasoio e molte volte pur ricevendo comprensione ed apprezzamento
    Resta sufficiente che lei scriva qualcosina di diverso dal coro che viene immediatamente zittita con commento discordante tendente al incazzato verso di lei che cosa vuoi possa capire è LA MOGLIE“

    E sí, cara@Ariel, me ne sono accorta che c’è chi non riesce a vedere in me una persona con la propria storia personale fatta di sofferenza e riscatto ma vede la moglie cattivona che “ha vinto la competizione” per altro non minimamente cercata con l’amante e quindi io interpreto per alcune il ruolo della moglie dipendente, isterica, magari pure persecutoria che alcune qui hanno vissuto nella LORO STORIA e non ce la fanno a separare le due cose. Io non sono una donna. Sono la categoria delle mogli arpie che non possono ricostruire nulla.

    E che ci devo fare? Il percorso di alcune è ancora moooolto lungo. E la rigidità non aiuta.

    Alcuni interventi sono volti a ferire, umiliare e offendere. Ma invano. Quello che fanno però, e si percepisce chiaramente, aumentano il livore e allontanano la propria guarigione che deve partire dal guardarsi dentro e allontanarsi dai pensieri di lui e di “loro”.

  • Molly, 3 Luglio 2021 @ 19:49 Rispondi

    “Ma finché esiste una moglie che dà la colpa all’amante e si riprende il marito-trofeo felice anche di aver vinto la guerra, continueranno ad esistere tutte queste storie che raccontiamo qui. Amara verità purtroppo però lo vedi anche tu come certe mogli qui continuano ad incolpare l’amante”

    @Crocus ammetto di non aver letto tutti gli interventi ma visto che le mogli tradite qui sono solo una minoranza, non ne ricordo nemmeno una che abbia dato la colpa (di cosa poi non mi è chiaro!) all’amante. Potresti fare un esempio con citazioni, non una tua interpretazione, di chi incolpa l’amante e di cosa la incolperebbe di preciso? Magari sono io limitata ma davvero non so di cosa tu stia parlando.

  • elleelle, 3 Luglio 2021 @ 19:30 Rispondi

    @Ariel
    Risolvere una situazione di dipendenza affettiva secondo me non ha niente a che vedere con il perdono.
    Non trovo nessun motivo per perdonare il mio ex, ad esempio e non credo di dover risolvere alcuna dipendenza emotiva da lui o da chiunque altro. Eppure credo proprio di essermi finalmente lasciata questa storia alle spalle, perché ha fatto il suo corso. Ho capito chi è lui e ho capito che non sono la donna giusta per un uomo così. Lui va bene con la moglie ed è un bene che se lo sia tenuto, come dice @Ale. È lei che dovrà sempre fare i conti con il suo comportamento, non io.
    Non sto andando avanti col freno tirato, al contrario, sto tornando quella che ero e guardo avanti con una punta di ottimismo, perché non ho più questa nuvola nera su di me.
    Non credo che il perdono sia essenziale; invece è essenziale saper accettare quello che è successo senza accanirsi. Per questo ho tagliato tutti i contatti, per non poter mai più tornare indietro e accanirmi in una relazione senza speranza.
    Perdonare però no, non sento il bisogno di perdonare chi non se lo merita e questo non mi pesa affatto.

  • Crocus, 3 Luglio 2021 @ 19:16 Rispondi

    @elleelle esattamente così, grazie di cuore ❤️! Quando sento frasi del tipo “non riesci a perdonare te stessa” ma che ne sa una persona di me/te/noi e di cosa riusciamo a perdonare o no? Io boh. Sentenziare in questo modo lo trovo assurdo e di cattivo gusto. L’unica cosa che non riesco a perdonarmi, è aver permesso che mi si facesse così tanto male e quindi non mi perdono il fatto di non aver reagito e mandato “al freddo” quella donna. Magari avrebbe imparato una lezione anche se dubito, quando la sostanza grigia scarseggia difficilmente si migliora, si può solo peggiorare. Grazie @elleelle per aver compreso lo schifo che ho vissuto. Non vedo l’ora di conoscerti dal vivo, per raccontarci il tutto senza filtri. Ti abbraccio ❤️. Mi fa piacere sentirmi più solare!

  • Crocus, 3 Luglio 2021 @ 18:58 Rispondi

    @Dispersa questo tuo commento è terrificante perché giustifica la violenza. Cioè @Ale spiega in ogni santa diretta che l’unico responsabile è LUI e tu dici con “chi non morderebbe ecc?” Non è che se prendi per i capelli l’amante dimostri di essere molto innamorata di tuo marito così come se non lo fai non significa che tu non lo ami. Ad esempio @white, da come parla mi sembra super innamorata di suo marito ma non se l’è mica presa con l’amante perché l’amante non sottraeva nulla a lei, era suo marito il responsabile. Così come nel mio caso mio marito mica se l’è presa con l’amante, ma con ME! GIUSTAMENTE direi. Io sono sempre stata molto solidale con le donne e mai mi sarei immaginata un giorno di dover rischiare di morire a causa di una donna. Proviamo a non giustificare le reazioni spropositate delle persone perché allora questo mondo non cambierà mai e peggiorerà sempre di più e di più.

  • Lolly, 3 Luglio 2021 @ 17:20 Rispondi

    @ Alessandro…il tuo commento sulla questione moglie/ amante è memorabile!!…”uomini beceri che ridono delle donne che si strappano i capelli mentre noi allunghiamo le mani su una terza “…esattamente!…non ha senso prendersela con l’una o con l’altra…l’unico doppiogiochista è lui! A me alcune volte l’amante di mio marito, oggi fidanzata mi fa pena…da donna intendo…si fa usare e sta alle sue condizioni e non riesce a spuntarla. Soffre, s’incazza, ma ritorna sempre da lui…e non so se lui tra una pausa e l’altra volge lo sguardo altrove…e allora ditemi…che differenza c’è tra moglie e amante?….nessuna…io sono stata più forte risoluta e determinata, lei è debole ed innamorata…poco importa il ruolo che ha…poteva essere la moglie e le avreste detto che se lo tiene nonostante tutto, per la famiglia per i soldi, perché è una poveretta ecc…no, no è solo una DONNA debole insicura e fragile e non ce la fa a fanculizzarlo!!

    • alessandro pellizzari, 3 Luglio 2021 @ 18:38 Rispondi

      dipendenza o convenienza o tutte e due

  • Outlier, 3 Luglio 2021 @ 16:28 Rispondi

    È vero @Carrie, siamo in tante nella stessa situazione e anche tante che poi somatizzano il dolore fisicamente. Anche per me è stata una storia lunghissima.
    Per esempio il mio corpo mi manda segnali secondo me. Ed in effetti non sto bene, il dolore mi è sceso a livello fisico e di stomaco. Credo che la cosa che urti di più in questi e che mentre noi facciamo i conti con noi stesse per cercare di risalire, loro se ne stanno beati nel loro equilibrio finto soprattutto se in vacanza per poi tornare quando vogliono come se nulla fosse accaduto.

  • Dispersa, 3 Luglio 2021 @ 15:28 Rispondi

    @Molly… Purtroppo noi donne sembriamo molto unite, ma è dalla notte dei tempi che non lo siamo!!
    Credo che il commento in questione fosse riferito ad una persona ben precisa… Ma mi viene da dire ‘quale moglie alla quale viene sottratto l’osso, detta brutalmente, non morderebbe??’ Io credo anche la meno innamorata!!
    Poi come ogni situazione della vita, ad ognuno le proprie ragioni e i propri torti!!

  • Angelina, 3 Luglio 2021 @ 14:35 Rispondi

    Grazie cara Ariel sei un tesoro davvero…lo spero ci sono passata oramai tante volte che riconosco tutte le sensazioni,prima mi distruggo dentro perché non ce la faccio più, poi sto bene, respiro e ora sono nella fase che sono triste…non mi manca lui,sono consapevole di tutto ma tutte le volte mi disarma la facilità con cui lui se ne va….dopo tante parole…solo quelle…
    Si sto lavorando proprio su questo sulle dinamiche famigliari che mi hanno portato a creare questa dipendenza…che fatica…ho tante amiche per fortuna ma da fuori capisco che non si comprenda la fatica che si faccia,anche davanti a cose ovvie…
    Sono passati sei anni e ci credete che è tutto uguale,scandito esattamente come sempre…noi ricominciamo,lei lo capisce lo incalza,lo minaccia di andare fuori…lui va in crisi poi inizia a chiedere per cercare casa, mi dice che lui vuole avere una relazione normale con me, io manco lo ascolto più e poi torna tutto come niente fosse…io li stavo a guardare vi so dire veramente anche cosa succede domani,è incredibile sembra un film già visto.
    @Carrie poi non sai cosa è stato in questi sei anni…assurdo…lui è uscito di casa due volte per poi ritornarci….se ci ripenso a quei momenti sto ancora malissimo.
    @Maddy piacerebbe anche a me incontrarvi!!
    Chissà magari prossimo appuntamento con Ale!
    Mi dispiace per tuo marito spero niente di grave e vedrai che anche tu arriverai a trovare la tua strada, sei una donna in gamba e si percepisce, ti abbraccio forte.

  • elleelle, 3 Luglio 2021 @ 14:04 Rispondi

    @Carrie, Angelina,
    Se ne esce, ve lo garantisco. Ci vuole tempo ma anche impegno per tagliare i contatti e spostare la mente su altre cose. È importante non cedere e smettere di metterli al centro della propria esistenza. Ogni giorno allontanatevi dai ricordi e cercate di fare qualcosa che vi dimostri che voi potete fare quello che volete, anche lavare le zanzariere, se quel giorno vi va.
    Dovete tagliare per voi stesse, non per farli ritornare. Dovete dare un’altra possibilità a voi, non a loro. Arriverà il giorno meraviglioso in cui sentirete che non ve ne frega più niente. Però non dovete cedere, basta ritorni, basta contatti.
    Io ci ho messo circa 11 mesi da quel benedetto giorno in cui l’ho escluso dalla mia vita. È stata dura ma sono giorni che mi sento finalmente bene.
    Vi abbraccio ❤️

  • Ariel, 3 Luglio 2021 @ 12:53 Rispondi

    @Molly

    “ Ma fino a che non ci si perdona è impossibile perdonare gli altri.”

    Cara@Molly ho riportato questa tua frase che secondo me è vero ORO COLATO!!
    E che funziona per chiunque

    E sicuro resta innegabile e incontestabile che ogni donna qui che scrive e che ha avito una relazione con amante che da da disfunzionale a tossica
    Tutte nessuna esclusa dentro se stessa ha provato un forte senso di colpa ,in molti casi accentuato dal meccanismo delle manipolazioni negative subite ,per chi ad esempio ha vissuto relazioni tossiche con vera dipendenza affettiva che come sai agisce come una droga astinenza e con grandissimo se so di colpa perché il cervello capisce che si sta malissimo che si vorrebbe chiudere ma è una vera droga cerebrale e per questo che molti casi qui presenti a scrivere le Amanti donne si sono prestate a passarci anni

    Così si sentono doppi sensi di colpa ergo,non riescono a perdonare loro stesse FINCHÉ NON SI CURANO E SI TOLGONO DA DIPENDENZA AFFETTIVA

    Così gioco forza non riescono sicuro a perdonare se stesse e quindi non riescono affatto a perdonare nessuno

    Le emozioni cara @Nolly qui viaggiano a milioni e sono sfoghi umani dettati da sofferenza da esserci ancora in molti casi dentro o esserne uscite da giorni soltanto o anche solo qualche mese

    Ovviamente tu fai da Capro espiatorio su cui poter riversare ogni proprio senso di inadeguatezza e di colpa
    Quando si sta dentro alla droga dipendenza non si riesce nemmeno a capire cosa si sia vissuto
    Troppe forti e variabili le emozioni

    E quindi esattamente funziona sempre così

    Finché non se ne esce terapeutica mente si sta immerse in situazione psichica che non consente un naturale scambio ma dove più facile fare tutti contro una
    Una NON A CASO MOGLIE

    Non vieni vista come MOLLY ma come LA MOGLIE DI LUI

    Comprendi??
    Te lo scrivo per cercare di farti capire che non dipende affatto da te e dai tuoi scritti
    Perchè PERFINO @CaraWhite corre sul filo del rasoio e molte volte pur ricevendo comprensione ed apprezzamento
    Resta sufficiente che lei scriva qualcosina di diverso dal coro che viene immediatamente zittita con commento discordante tendente al incazzato verso di lei che cosa vuoi possa capire è LA MOGLIE

    Meccanismo inevitabile ,ma secondo me sia tu che @White siete la luce che illumina scuote e aiuta poi ciascuno nel proprio privato a avere un minimo di punto di vista dal altra parte e GUAI A NON AVERCELO!!!

    Tutto aiuta tutto fa e sicuro sento la tua vera buona fede

    Si per perdonare gli altri
    Occorre prima aver perdonato se stessi

    E cioè per davvero riuscire a mettersi dal punto di vista altrui occorre aver già intrapreso la vera NUOVA VITA DA LIBERE DENTRO E FUORI
    Da molto tempo non certo giorni o mesi !

  • elleelle, 3 Luglio 2021 @ 12:34 Rispondi

    @Ale
    Non so tratta di competizione ma semplicemente di un approccio e di convinzioni diverse.
    Il fatto che una moglie abbia sofferto e perdonato un tradimento di lunga durata è scelta sua. C’è chi pensa che sia una sciocchezza farlo perché ha opinioni diverse e ritiene che il perdono in questo caso nasconda altre motivazioni e poca stima di sé. Siamo in tante a pensarla così sul forum.
    Le parole di @Crocus sono pesanti perché lei pensa alla moglie del suo ex, che le ha reso la vita un inferno. Non è necessario sentirsi sempre chiamate in causa.

  • Crocus, 3 Luglio 2021 @ 12:17 Rispondi

    @Angy mi dispiace moltissimo sentirti così, e mi spiace che tu ci sia ricascata. Hai fatto bene ad iniziare una terapia, spero con tutto il cuore per te che sia la volta buona per uscirne definitivamente. E mi spiace molto per tuo figlio, spero comunque nulla di grave. Io sto bene @Angy finalmente ho raggiunto l’indifferenza e il famoso relè, non mi sembra vero. Ora mi sto semplicemente godendo la vita.

  • Crocus, 3 Luglio 2021 @ 12:15 Rispondi

    @Ale se le mogli si comportassero tutte come @Lolly (che ha accompagnato il marito alla porta) – salvo casi rarissimi come quello di @White che è proprio una mosca bianca – e se tutte le amanti facessero come molte di noi ossia mandarli a quel paese e non rivolerli più, beh gli uomini si darebbero una regolata, per forza. Ma finché esiste una moglie che dà la colpa all’amante e si riprende il marito-trofeo felice anche di aver vinto la guerra, continueranno ad esistere tutte queste storie che raccontiamo qui. Amara verità purtroppo però lo vedi anche tu come certe mogli qui continuano ad incolpare l’amante nonostante abbiano sentito tutte le tue dirette in cui spieghi chiaramente chi è l’unico responsabile. Sono giunta alla conclusione che non se ne esce.

    • alessandro pellizzari, 3 Luglio 2021 @ 18:42 Rispondi

      Ripeto: ringraziate le mogli che vi tolgono di mezzo questi mezzi uomini

  • Crocus, 3 Luglio 2021 @ 12:10 Rispondi

    @Carrie agghiaccianti i tuoi racconti e purtroppo sono cose che ho vissuto anche io sulla mia pelle “vestiti che andiamo perché ha chiamato la sua signora ecc” ah che roba terrificante così come il fatto di non potergli scrivere mai per prima. Fortunatamente ho raggiunto l’indifferenza (quanto ho sognato questo momento) e fortunatamente non me ne frega più nulla, e ora che non sono più coinvolta in nessun modo non mi capacito di come io abbia potuto lasciare farmi così tanto male (da parte di entrambi intendo dire). Si facesse viva ora lei, ah, finirebbe in galera in tempo zero e non me ne fregherebbe più nulla dei suoi figli, sono affari loro se la madre è una mentecatta, ho imparato a spese mie che alla gente di me*** non bisogna fare sconti. MAI! Coraggio @Carrie, ora che riesci a vederlo per quello che è, staccati e parlagli solo quando si tratta di lavoro, tutto il testa va BLOCCATO! Ti abbraccio!

  • Ariel, 3 Luglio 2021 @ 11:33 Rispondi

    @CaraAngelina grazie per aver scritto ,ti fa bene farlo così se vorrai potrai sentire il calore e la vicinanza e pure interesse a partecipare qui con il gruppo ai commenti
    Capisco bene e mi spiace mo,to per i problemi avuti con tuo figlio è spero adesso vada meglio

    Hai fatto benissimo a scegliere di chiudere la relazione chiaramente tossica e dannosa soltanto per te stessa
    Ti incoraggio tantissimo a non demordere e seguire il percorso terapeutico che come sai è davvero unico modo per riuscire a togliersi la dipendenza affettiva che come già sai agisce come una droga sul nostro cervello
    Con crisi di astinenza ed e per questo che a volte può capitare come a te di fare anni di tira e molla più tira che molla e di accettare cose che davvero senza la azione della dipendenza affettiva nessuno mai accetterebbe

    Ti ricordo che non hai nessuna colpa ,avere una dipendenza affettiva è qualcosa che riguarda il legame affettivo nato e avuto da nascita a età adulta con propri genitori e famigliari
    La terapia può aiutare a scoprire da sole poco per volta i nostri schemi di comportamento antichi da infanzia al oggi
    Infatti è a quel tempo che ciascuno può aver instaurato la dipendenza affettiva come meccanismo di relazione con chiunque

    Ma ottima notizia si può davvero uscirne per sempre se solo fai quello che già stai facendo
    Importante è adesso concentrati sul presente e su questa tua nuova forza e voglia di uscirne con la guida e sostegno terapeutico necessario sempre proprio perché si tratta di uscire dalla “ Droga dipendenza “

    Cara Angelina ce la fai già e ce la farai a rinascere a nuova vita
    A me era servito molto farmi un progetto scritto di ciò che di nuovo volevo fare dalle cose più semplici ,a quelle più fantasiose e pure infatti ho cambiato tutto nella mia vita
    Casa e luogo dove abito

    Quando meno pensi al amore per un uomo ,a cercarlo ,intendo dire,e ti occupi davvero del bene per te stessa vedrai spuntare un nuovo incontro mai cercato mai pensato

    Allora FORZAA cara Angelina guarda avanti a te
    Perchè IL PASSATO È ORMAI PASSATO

    IL VERO TEMPO DI VITA È SOLO AL PRESENTE
    ogni presente si somma al successivo presente e forma poco a poco il tuo NUOVO FUTURO RADIOSO!!!❤️

  • Carrie, 3 Luglio 2021 @ 09:22 Rispondi

    Mamma mia ragazze: leggo e le vostre storie e non mi capacito di come ci siano così tante donne che soffrono tutte per lo stesso motivo 🙁
    Ciao @Angelina, scrivo sul blog da un mesetto circa, ma seguo Ale e le sue dirette da un anno esatto: quando scrivi che sei stata in questa relazione da 6 anni, mi tremano le gambe. Una delle mie paure più grandi era proprio quella, mangiarmi la vita dietro a questa persona che non mi avrebbe mai dato nulla di più di tante belle parole e qualche attimo di sesso rocambolesco mascherato da finto amore. Io di anni ne ho fatti passare quasi 2, ma quando un mese fa mi sono sentita dire “dai vestiti che andiamo a casa” solo perché la sua signora aveva telefonato pee controllarlo durante quella che sarebbe dovuta essere la NOSTRA serata, mi è arrivato un treno addosso. In tutto questo tempo sono innumerevoli le volte in cui sono stata messa da parte, condannata al silenzio perché lui non poteva farsi sentire ed io non potevo scrivere per prima. Frasi delle palle, battute al limite della cattiveria per sottolineare la mia posizione di amante, mischiate a tanti “ti amo, sei la cosa più importante che ho”.
    Salvati, portati in salvo: fatti aiutare anche dal papa in persona se necessario. Ma metti fine a questo massacro.
    Alterno momenti di grande lucidità in cui lo vedo per il miserabile che è, ad altri in cui mi sembra mi manchi il fiato a stare senza di lui. Ho un peso sul cuore enorme, un senso di sconfitta che non conoscevo. Andiamo avanti, un passo dopo l’altro riusciremo a dimenticare i momenti belli dell’inizio e a vederli solo come un mezzo che hanno usato per arrivare a farsi amare da noi. Ma Dio se fa male…

  • Maddy, 3 Luglio 2021 @ 09:15 Rispondi

    Cara @Angelina, mi dispiace sentire di tuo figlio, cerca di stargli vicino, perché loro sono la cosa più preziosa che la vita ci ha regalato.
    Grazie per aver chiesto di me.
    Come sai, noi lavoriamo insieme. Abbiamo passato quasi due mesi senza parlarci, senza salutarci, scrivendoci solo email ed è stato un periodo per me molto buio e doloroso.
    Non ero me stessa, sentivo una forzatura che non mi apparteneva.
    Da qualche settimana abbiamo ricominciato a parlare normalmente, non delle nostre rispettive situazioni, ma di lavoro e della quotidianità. Questo mi ha fatto sentire molto meglio, perché devo lavorarci insieme e nonostante tutto non riesco a volergli male.
    Allo stesso tempo sto facendo un percorso con psico molto bravo che mi sta riportando nel passato e aiutando sulla via dell’accettazione e del lasciare andare.
    La mia separazione è momentaneamente bloccata a causa di un incidente di mio marito. So che presto dovrò riprendere io il discorso nelle mani, perché se fosse per lui, si accontenterebbe di una moglie traditrice che gli ha confessato anni fa di non amarlo più.
    Mi piacerebbe molto conoscerti, spero in uno dei prossimi eventi di @Ale.
    Tieni duro, ma soprattutto pensa e fai solo ciò che ti fa stare bene.
    Ti abbraccio forte

  • Molly, 3 Luglio 2021 @ 01:58 Rispondi

    “La fortuna di questi serpenti è che hanno mogli con un cervello talmente piccolo da perdonare loro tutto perché convinte che la colpa è della amante che li ha stregati.“

    Per fortuna non mi offendo di queste pesantezze incommentabili. Sicuramente non si sentiranno con il cervello piccolo tutte coloro che sono passate da una grande sofferenza interiore o che ancora ci stanno lavorando e hanno lavorato su se stesse per accettare le vulnerabilità e imperfezioni della persona che hanno perdonato e ritenuta degna di amore e non giudizio. Ma fino a che non ci si perdona è impossibile perdonare gli altri.

    Essere così giudicanti avvelena se stessi e rende più difficile guarire consumati da tanto livore. Come guidare con il freno a mano attivato!

    • alessandro pellizzari, 3 Luglio 2021 @ 11:38 Rispondi

      Ho commentato anch’io la cosa e stigmatizzata. Quando finirà questa guerra sorellicida? Noi ne approfittiamo intanto, come uomini beceri che ridono delle donne che si strappano i capelli mentre noi allunghiamo le mani su una terza

  • Angelina, 3 Luglio 2021 @ 00:06 Rispondi

    Ciao Cara Crocus…ci sono ricascata e ora mi sto nuovamente rialzando…sono dura di comprendonio evidentemente!!!Ma come si dice meglio tardi che mai!!Speriamo sia la volta buona.
    Tu invece tesoro come stai?

  • Angelina, 3 Luglio 2021 @ 00:00 Rispondi

    Ciao cara Ariel!!
    Ho interrotto nuovamente da poco la mia relazione con lui…non ce la facevo più…non volevo più vivere così…lui chiaramente non ha nessuna intenzione di uscire di casa, vive un equilibrio tra due donne che glielo permettono.
    Come gli ho fatto capire che ero stufa, lui come al solito è sparito,ma era una situazione che si stava prolungando da un po’…ho avuto tanti problemi con mio figlio in questi mesi e mi sono sentita in generale molto sola, lui c’era ma ovviamente con messaggi/chiamate/abbracci rubati…non come avrei voluto,.
    Non ero felice, non lo sono neanche adesso e sapendo oramai le mie dinamiche,ho subito cercato una psicologa, sto seguendo un percorso perché voglio veramente uscire da questa dipendenza…perché altro non può essere…non può essere amore questo…sono passati sei anni e se vado avanti così sono buona di farne passare altrettanti.
    Sono contenta invece che tu stia bene e che vivi questa nuova storia!!

  • Angelina, 2 Luglio 2021 @ 23:47 Rispondi

    Ciao Maddy scusa ho letto ora…io sto facendo un percorso con una nuova psicologa,spero di ritrovare un po’ me stessa….ho passato un brutto periodo in generale che mi ha dato un po’ uno scossone e vorrei veramente una volta per tutte abbandonare tutti i meccanismi malati che mi portano sempre a ricadere li…speriamo sia la volta buona.
    Tu cara come stai?

  • Maddy, 2 Luglio 2021 @ 21:30 Rispondi

    Cara @Nina, sono d’accordo con chi ha scritto che il tempo è la risorsa più preziosa che abbiamo. Te lo dice una che ha perso una meravigliosa sorella di soli 39 anni.
    Posso immaginare le difficoltà in cui ti trovi, ma niente è impossibile. Prova a prendere in considerazione l’idea di aiutarlo, e aiutarti, prendendo una persona che possa occuparsi di lui.
    Sei giovane e meriti di vivere questi anni in condizioni di libertà e serenità.
    Ti abbraccio forte

  • maribel, 2 Luglio 2021 @ 20:19 Rispondi

    @Cossora condivido in pieno la risposta a Nina….errore nostro e grave a monte. Soprattutto aver aspettato troppo e cronicizzato le situazioni.
    Ma vorrei dire a @Nina e a tutte che non è mai troppo tardi. Che potresti alzarti una mattina e trovare sia la forza che la.motivazione. Non smettere di crederci. Ti abbracxio

  • Viovio, 2 Luglio 2021 @ 14:17 Rispondi

    @Love perdona la sfacciataggine ma quella donna è una vera stronza egoista, noncurante della sofferenza che ti sta procurando. Fossi in te, la prossima volta che si presenterà, un po’ di gutalax nel caffè le starebbe benissimo:-p
    Ovvio che ha già scelto, però ne vuole uscire pulita ai tuoi occhi della serie: vedi come sto soffrendo?!?

  • Viovio, 2 Luglio 2021 @ 13:40 Rispondi

    @Carrie che dire.. un’altro coglione da aggiungere alla lunga lista degli uomini di cui si parla qui.
    La scusa dei figli è quella più inflazionata, sarebbero pronti a morire per loro ma alla scopata clandestina non ci si rinuncia, tanto se l’amante sta zitta buona e non crea problemi possono tornare a casa a giocare alla famiglia del Mulino Bianco, belli come il sole!

  • Hara, 2 Luglio 2021 @ 12:40 Rispondi

    Cara @Nina mi avevi chiesto come sto ma non trovo più la mia risposta avrò fatto pasticci scusa!
    Non sono più innamorata del mio ex ma purtroppo neanche di mio marito. Qurst’ultimo ogni tanto realizza che la mera convivenza non è neanche l’ombra di quello che era prima e si profonde in dichiarazioni plateali che non servono a niente. Forse ha ragione chi consiglia di andare in la terapia ma quando sono stata male ho capito che il mio tempo è limitato e, in questo momento, non mi va di usarlo per tentare di ricostruire con mio marito. I ragazzi stanno bene e questa è l’unica cosa che conta, per ora. Come dice una canzoncina “quando l’amore viene il campanello suonerà “ …
    Capisco che tu sia in una situazione delicata, l’unica cosa che posso consigliarti era di non dimenticare che il tempo è la risorsa più preziosa che ci sia purtroppo. Ti auguro di cuore che tutto si risolva

  • Ariel, 2 Luglio 2021 @ 12:38 Rispondi

    maribel, 1 Luglio 2021 @ 18:03Rispondi
    @ cossora, uno che chiede consigli di quel tipo lì, ci sta già provando con te. e ha già buttato lì due ca**ate nel giro di due soli messaggi. E’ romantico ma si farà l’amante per accelerare la sua uscita di casa. TUTTAPPOSTO.

    @maribel
    Infatti occhio e orecchio occorre avere perché questi uomini tipico manipolatore negativo che fanno come primo approccio?
    Esattamente così fanno domande apparentemente circoscritte a loro esempio personale di vita

    Ma care RAGAZZE TUTTEEEE
    È IL PRIMO METODO MANIPOLAZIONE NEGATIVA ATTUATO DA UOMO IN PRIMISSIMA COMUNICAZIONE

    Citato non soltanto da chi ci è passato vivendo trelazioni disfunzionali
    Ma dalla Scienza dai testi che parlano proprio di questo bel sistemino
    Del TI FACCIO PARLARE SU MIA SITUAZIONE È TI

    TESTO COME POSSIBILE PREDA
    Per vedere se ABBOCCHI AL AMO

    Per VEDERE a seconda delle tue risposte COME POSSO MEGLIO USARTI ?
    E cioè scoprire cosa vuoi tu nella tua vita presente

    Cerchi NA SCOPATA E PUNTO ?
    Perfetto se voglio trattenerti sarà UN GIOCO DA RAGAZZI

    CERCHI UN UOMO DIVERSO ???
    Perfetto sarò uomo diverso

    Cerchi un amante innamorato??
    Sarò ciò che tu vuoi e che mi rispondi ADESSO CHE STO A COMUNICARE CON TE E TU RISPONDI SU COSE COSÌ DELICATE ED INTIMO PRIVATO COME ESPERIMERSI SU SENTIMENTI RELAZIONI E VARIE?????

    Ma RAGAZZE SVEGLIAAAAAAAAAAAAA

    nessuna persona equilibrata e sincera comunica già sui massimi suoi sistemi situazioni personali facendo DOMANDE PERSONALI DI SITUAZIONE DI VITA

    Ma ovviamente la natura che ci dice?????

    Che se com7nico con te per prima volta e per un tempo lungo mica vado a raccontarti i fatti miei mica sto a reggirti la coda solo pensando INGENUA CHE SIA IO A TENERE LA COMUNICAZIONE

    Eh nooo purtroppo per questi motivi che MOLTISSIME DONNE SOPRATTUTTO LE PIÙ GIOVANI CI CASCANO COME PERE COTTE!!!

    Saper distingue alla luce della propria esperienza già fatta il così detto DEJA VU fa sSUBITO SCARTARE IL MALCAPITATO COMUNICATORE DEL XXXXXXXXXZOOO

    Mai SCHERZARE COL FUOCO!!!!

    Non è un gioco la propria vita interiore!!!

  • cossora, 2 Luglio 2021 @ 12:21 Rispondi

    @Nany
    Ecco perché tante donne per bene ci cascano. Meno male che sono una donnaccia.
    Imbarazzante quanto sia vero.

  • Ariel, 2 Luglio 2021 @ 12:12 Rispondi

    @CarissimaNina
    Ovviamente ciò che qui ti scrivo si basa soltanto su ciò che si può dedurre da le notizie che qui scrivi sul Blog ,capisco bene esiste la privacy e che quindi la nostra visione possa risultare molto parziale e magari non azzeccarci per nulla con la tua vera realtà di vita.

    Ma almeno posso scriverti spontanea che ecco spero che se il problema maggiore che tu senti verso tuo marito è relativo al “ Ricatto del sta malato psichiatrico “
    Vedi ho scritto “ Ricatto” e non a caso
    Perché se umanamente più che comprensibile la pena in senso buono che fa trovarsi a CREDERE di poter essere INSOSTITUIBILE PER LUI e come se tu pensassi dentro te stessa che la sua VITA ESISTENZA IN VITA sia SOLTANTO SULLE TUE SPALLE e che tu pensi o meglio ti pare di sentire di essere la unica persona sulla terra in grado di SALVARLO

    Ecco cara @Nina ti ricordo che NESSUNO RESTA RESPONSABILE DI UN ADULTO

    E che se tu ti separassi e volessi COMUNQUE dargli na mano PUOI BENISSIMO FARLO

    Esiste eccome il poter fare del bene se DAVVERO RISULTA ESSERE COSÌ MALATO?

    Conosco persone a me molto care e vicine che erano sposati poi non funzionava la coppia
    Lui malato pure grave
    Lei si è separata ugualmente e però ha continuato pur se nella sua nuova vita libera a dare un aiuto come ha potuto al ex marito

    Cara Nina sono due aspetti indipendti uno dal altro

    Se tu vuoi separarti FALLO PURE SE LUI NON VUOLE
    CERCATI CASA PRIMA POI VAI LÌ E con avvocato chiedi la separazione

    Se poi lui è DAVVERO COSÌ MALATIO E BISOGNODSO???
    Non esiste un suo entourage di sua famiglia????

    Okkei nulla ti vieta se proprio NON riesci a staccare di dare una mano

    Ma DA LONTANO NEL FRATTEMPO VIVI LAVTUA NUOVA VITA

    Carissima magari ho scritto cose che non funzionano secondo la tua vera realtà completa che qui per giusta privacy non si conosce,ma il PRINCIPIO RESTA SEMPRE VALIDO

    se vuoi aiutare chiunque questo per attuarsi NECESSITÀ SEMPRE DEL POTER SENTIRSI LIBERE DENTRO E FUORI AVERE IL DIRITTO SACROSANTO DI ESSERE E VIVERE LA TUA VITA COME GIUSTO CHE SIA PRIVILEGENDO TE STESSA

    NO A SACRIFICIO ( un concetto deleterio stato usato dallo Stato Vaticano pensiero!) fatto danni inenarrabili a tantissime persone molto BUONE E CARE come te ad esempio!!!!

    Forzaaaaa cara @Nina ce la puoi fare sicuro!!!!

    Ad ogni cosa esiste la soluzione !!!
    Chi cerca trova
    La vera se stessa!!!❤️

  • Hara, 2 Luglio 2021 @ 12:10 Rispondi

    più che la scarpetta mi sembra che si sia proprio accomodata nella porta girevole @Love!!! Cerca di scegliere la cosa che sul lungo periodo ti farà meno male! Abbi cura di te @Love per piacere.

  • Ariel, 2 Luglio 2021 @ 11:50 Rispondi

    alessandro pellizzari, 1 Luglio 2021 @ 06:48Rispondi
    E questo racconta gli affari vostri in giro?

    @CaroAlessandro e soprattutto @Carrie
    Il raccontare in giro cose private è un METODO DI MANIPOLAZIONE NEGATIVA che ha chiaro scopo dello “ sputtanamento” attuato APPOSTA per preparare il terreno SOCIALE a favore suo e cioè fa un lato ti DISTRUGGE USANDO OGNI MODO E METODO
    Comprese “ SCIMMIE VOLANTI” e cioè USARE GLI ALTRI PER PORTARE E

    RIPETERE MESSAGGI per metterti in uno stato di disagio progressivo e in aumento

    Scherno
    Disagio
    Mettere in piazza al pubblico ludibrio la tua persona e il tuo intimo e riservatissimo agire
    Farti TERRA BRUCIATA INTORNO
    Usare pure gli altri che fanno da messaggeri CONVINTI E A LORO VOLTA MANIPOLATI A DOVERE SEMPRE DA LUI

    Si chiamano
    Le scimmie volanti usare gli altri amici colleghi parenti conoscenti pur di creare il RIVOLTARE LA FRITTATA
    Maldicenze
    Seminare dubbi e giudizi negativi su di te

    e potrei continuare elenco
    Lo ho scritto apposta cara @Carrie per farti sentire che con un tipo così

    Va fatto unico modo radicale ed essistente per poterti SALVARE DAL PEGGIO

    Il NOOOOOOO CONTACT A BLOCCO TOTALE

    E continuare a curarti la dipendenza affettiva che ti fa agire inerme a SOPPORTARE QUESTI CHIARI ABUSI da parte sua.

    Cara @Carrie non si nasce “ Imparati” e ti assicuro che ho dovuto imparare ciò che oggi scrivo a te o altre care Donne
    Lo ho imparato dentro a me stessa e in terapia e documentandomi molto in mio privata iniziativa

    Queste relazioni affettive hanno del INCREDIBILE COMPORTAMENTO per quanto lui possa agire ferendo in modo pure pervasivo e in alcuni casi atroce vendetta se solo si li lascia di propria iniziativa con no contact vero e puro
    Poi a forza di vedere che nessuna risposta arriva alle provocazioni fatte solo per DOMINIO E POSSESSO DELLA PREDE ecco
    Poi mollano la manipolazione e spariscono
    Hanno sempre CARNE FRESCA PER LE MANI E NEL PROFONDO SENSO DEL DOVER DISTRUGGERE

    Forza @Carrie non sottovalutare questi episodi sono parte di un disegno peggiore !!

    Salvati fin che sei in tempo!

  • cossora, 2 Luglio 2021 @ 11:29 Rispondi

    @nina
    Faccio questa riflessione ad alta voce.
    Ci rendiamo conto che o sono i figli, o sono i mariti troppo buoni, o sono i soldi che mancano, o sono i mariti patologici.
    C’e sempre SEMPRE un impedimento a monte.
    Significa che l’errore (tranne i figli, che non lo sono mai) è stato fatto a monte.
    Che si è stati un po’ ingenui, poco prevdenti, si è stati poco attenti al cronicizzare di certe situazioni che poi passato un certo livello non si sbloccano più.

  • cossora, 2 Luglio 2021 @ 11:26 Rispondi

    @carrie levati subito dai piedi quando si scende di livello in questo modo.
    Sii una signora, se rimani ti scapperanno reazioni poco signorili, si sa come vanno queste cose.
    Improbabile rimanere puliti e profumati se si rimane dentro a discorsi di merda.
    Sii sempre una signora, saluta e congedati.

  • elleelle, 2 Luglio 2021 @ 11:24 Rispondi

    @Nina
    Solo tu puoi davvero valutare la situazione di tuo marito e se è davvero grave, non hai tanta scelta.
    Gli puoi restare di fianco facendo la tua vita e considerandolo come un coinquilino oppure lo puoi lasciare al suo destino e trovare un sistema di sostegno per lui.
    Di certo non è una bella situazione ma è fondamentale che tu ti possa ritagliare degli spazi per vivere senza annientarti a causa sua.
    Ti abbraccio ❤️

    @Crocus
    Ieri sera raccontavo a grandi linee quello che mi è successo a delle amiche che non vedevo da tempo causa pandemia. Una di loro mi ha detto subito “Narcisista, giusto?”, da tanto è riconoscibile il comportamento.
    Ebbene sì, meglio sole. Inutile farsi distruggere da queste persone, non ne vale proprio la pena. Può dispiacere per chi si piega a certi compromessi, perdonando e facendosi umiliare, ma se a loro va bene così, anche il dispiacere è limitato. Non so è più vittime ma complici.

  • Ariel, 2 Luglio 2021 @ 11:20 Rispondi

    alessandro pellizzari, 1 Luglio 2021 @ 17:07Rispondi
    Io fossi in te tombale e bloccherei tutto. Comunque non mi farei buttare giù dalla torre un’altra volta

    @Love caro Love ho riportato appositamente questa risposta impeccabile che ti ha scritto CaroAlessandro

    Non aggiungo altro ,solo questo che CaroAlessandro ti ha espresso con altre parole ciò che ci accade quando ancora si resta prigionieri della

    D……..a

    Se vorrai uscirne integro in te stesso sai già cosa scrivevo così tanto fino a essere impedita a riscriverlo

    Inizia la frase MAGICA

    T……. a. S…..

    caro Love forzaaaaaaa!!!!
    insomma hai pure conosciuto CaroAlessandro
    E poi che fai?????

    Obbedisci a una voce interna

    Sempre la stessa inizia per D

    CREDIMI TI STIMO E PURE VOGLIO BENE anche se per ora ancora sono virtuale!

    Un abbraccione!

  • Ariel, 2 Luglio 2021 @ 10:41 Rispondi

    Secondo me la Dipendenza è il vero motivo di questi casi infatti un manipolatore negativo lo è con entrambe le donne sempre non esiste la manipolazione negativa a corrente alternata se amante ci è cascata per un tempo lungo che sicuro un anno circa minimo a Sto arrivando! Lire significa che pure la moglie subisce con la sia dipenda affettiva che per uscire fuori e rendersi consapevole di soffrirne occorre a volte pure decenni

    Così ogni dipendente affettiva attribuisce i motivi del proprio comportamento sempre come reazioni rivolte agli altri amante scoperta marito che DEVE TRATTENERE AD OGNI COSTO e il costo è variegato dai solito cena vu Figli soldi ecc

    Infatti elle terapie di gruppo sono presenti numerosi casi di mogli che hanno obbedito al comando della droga dipendenza esattamente come le amanti

  • Crocus, 2 Luglio 2021 @ 07:37 Rispondi

    @Elleelle commento ineccepibile, come sempre. Ma io preferisco la mia realtà, sentimentale sola ma felice di non avere accanto un pidocchio bugiardo. Uno che mi riempie di corna e calpesta la mia dignità, uno che mi prende per il culo. La fortuna di questi serpenti è che hanno mogli con un cervello talmente piccolo da perdonare loro tutto perché convinte che la colpa è della amante che li ha stregati. Cavoli loro, io una volta che scopro la vera faccia di qualcuno, non torno indietro. Per me sei morto.

  • Viovio, 2 Luglio 2021 @ 06:46 Rispondi

    @Carrie evvaiiiii così di fa! Non mollare.
    Un bacione

  • Nina, 2 Luglio 2021 @ 00:43 Rispondi

    @elleelle sono sola anche io. Anche se ci ho provato non sono tra coloro che hanno ritrovato i sentimenti x il marito. Vorrei essere un grado di lasciarlo, nel mio caso sono indipendente economicamente e non ci sono figli, sembrerebbe facilissimo..e invece no, la sua situazione psicologica è da psichiatria, vive e mi fa vivere una vita di m i non posso raccontarvi, ma nonostante la terapia io non riesco a saltare fuori da qui. In confronto lasciare grande puffo è stato molto più facile. Eppure non ho paura di stare sola, anzi, ma il timore x lui è grande. Invidio e ammiro chi di voi ci è riuscita..

  • nany, 1 Luglio 2021 @ 23:58 Rispondi

    @love lei deve fare una scelta, quindi chiudi. Se non chiudi ti riduci a brandelli e si riduce a brandelli anche lei.
    Le decisioni non possono essere procrastinate all’infinito.

  • nany, 1 Luglio 2021 @ 23:48 Rispondi

    @cossora @ ale banale? A me pare piuttosto un mollusco. Poveraccio.
    Ecco perché tante donne per bene ci cascano. Meno male che sono una donnaccia.

  • Carrie, 1 Luglio 2021 @ 22:56 Rispondi

    @piccola idem! Lui recitava la parte del papà modello perché “se mi dicessero di scegliere tra perdere mia figlia e morire, io sceglierei di MORIRE” sotto inteso “mica come te”
    Allora io lo guardavo e gli dicevo che MAI gli avevo chiesto né l’avrei fatto di scegliere tra me e sua figlia! E che era un discorso assurdo da fare con una mamma di due bambini!!! E lui “certo, la fai facile tu: per te è diverso, essendo la mamma tu sai che nessuno potrà mai toglierti i tuoi bambini”.
    Ma vai a cagare, ma che discorso di merda è?!
    MENO MALE che quel giorno insieme all’impeto di verità del “mi scoccia rinunciare alla scopata mondiale” ne ha avuti altri di questi slanci tra cui qualcosa tipo “magari lei non lo farebbe neanche eh di girarmi contro mia figlia! Magari sono solo idee che mi faccio io!!! Ma io comunque adesso non voglio muovermi!”
    Beneeeeeeeee!!! Allora stai! Adiossssss

  • Carrie, 1 Luglio 2021 @ 21:09 Rispondi

    @viovio ma certo! E da uno che ha detto all’amore della sua vita (per non farla scappare) di essere la scopata mondiale, ci vogliamo immaginare come
    glielo abbia raccontato?!
    Aggiungo schifo sullo schifo, ma soprattutto spero sia consapevole che non fa altro che aiutarmi nel mio distacco totale e definitivo da lui.
    Ti giuro: finché avevo solo il dubbio che fosse marcio fino al midollo ma decidevo di soffocare queste sensazioni per dare adito alle sue grandi parole d’amore, ecco! Quello era il mio vero grande problema!!! Adesso che il velo è caduto e riesco a vedere tutto quello che è stato in grado di dire e fare per mancarmi di rispetto… adesso viaggio tra la rabbia e lo schifo. Arrabbiata con me per essermi fatta ingannare così, schifo per una persona che diceva di amarmi mentre invece mi prendeva in giro usandomi come un giocattolo. Ebbene, il giocattolo gli è stato tolto, che vada a cagare!!!
    E per inciso, oggi è di nuovo passato al lavoro: mi ha trovato tirata a lucido, abbronzata, con vestitino bianco corto e smalto fresco su mani e piedi: col cavolo che mi vede ancora mezza moribonda solo perché lui non c’è più. Schiattasse!!!

  • Lolly, 1 Luglio 2021 @ 19:37 Rispondi

    @ Cossora…mi piace leggerti…ti trovo interessante, fuori dagli schemi e decisa. Infatti sono contenta che il mio ex marito abbia detto a lei ” se volevo stabilità ed impegno mi tenevo mia moglie”…del resto non era quello che non andava…è coerente e questo mi basta!…grazie…

  • elleelle, 1 Luglio 2021 @ 18:49 Rispondi

    @Crocus
    Ci sono persone che non vogliono immaginare quello che può aver fatto e detto il partner, altre che proprio non ci arrivano, altre che considerano il perdono come forma massima di abnegazione e via dicendo.
    Io sono come te, per me certe cose sono irrecuperabili, altri ci passano sopra in un baratto per evitare la solitudine, l’opinione altrui ecc.
    Ci sono anche quelle persone che vengono prese in giro come siamo state prese in giro noi: un po’ di ti amo di qui, foto di coppia di là, tanto ci credono.
    È triste ma funziona così e alla fine queste persone non sono sole. Io e te, invece, sentimentalmente siamo sole, non abbiamo un’illusione a sostenerci. Loro sì e questa illusione è sufficiente per tornare alla vita di prima.

  • maribel, 1 Luglio 2021 @ 18:03 Rispondi

    @ cossora, uno che chiede consigli di quel tipo lì, ci sta già provando con te. e ha già buttato lì due ca**ate nel giro di due soli messaggi. E’ romantico ma si farà l’amante per accelerare la sua uscita di casa. TUTTAPPOSTO.

  • Piccola, 1 Luglio 2021 @ 17:43 Rispondi

    @Love ha ragione Ale, non farti buttare di nuovo dalla torre, non lo meriti. Ti ha detto le stesse parole che lui ha detto a me…sei la cosa più bella, sto male se ci sei… Non ti sembra un controsenso? Uno dice di amarti e sta male se ci sei? Me lo chiedo ogni giorno. Ieri ho letto uno dei suoi ultimi messaggi in cui dice che ha tre bambine da crescere nella massima serenità e se questo significava accantonare i sentimenti per un”altra persona lo avrebbe fatto privandosi della propria felicità per donare loro pace. I sentimenti non si accantonano se ci sono. Lo avevo dimenticato quel messaggio, mi fa pensare alla tua lei che si giustifica malamente. In più io mi sono sentita pure una cattiva madre mentre lui impersonava la parte del padre e marito perfetto che rinunciava al suo amore perchéprima viene la famiglia. Io sono contenta per te Love perché almeno sai che lei avrà una parvenza di felicità…io non ho mai ricevuto nemmeno più due parole da lui e dal punto di vista umano mi pesa pensare di aver amato un COSO.

  • cossora, 1 Luglio 2021 @ 13:43 Rispondi

    @nany @ale, stamattina mi scrive il ‘separato apparente’ di cui vi ho parlato.
    Mi ha presa come contatto illuminante (non l’ho sedotto minimamente, me ne guardo bene, un clichè che mi ammazzerebbe qualsiasi calore) gli chiedo come sta.
    “Stazionario. Siamo passati dal chiederci che senso abbia stare insieme così a che senso abbia separarci.”
    Gli rispondo di farsi un’amante. Mi risponde che è un romantico, finirebbe male. Gli rispondo che all’inizio sono tutti convinti di essere dei romantici, ma quasi nessuno si separa e costituisce poi una nuova coppia con l’amante.
    Mi chiede se sono da nuova coppia o da libertà.
    Gli rispondo da libertà, assolutamente, tranne nella fase del’innamoramento, in cui svenderei (sbagliando) la mia libertà.
    Mi dice allora cosa mi consigli? Gli rispondo dipende da cosa vuoi, se vuoi migliorare e attrarre donne di qualità, esci subito di casa e prendi la tua vita da solo. Se non vuoi sbatterti fatti un’amante.
    “credo che mi farò un’amante che acceleri la mia uscita di casa”
    Seeeeeeeeee.. come no.
    omuqnue ci credono, loro all’inizio ci credono sul serio. Ecco perchè ci cadiamo!

    • alessandro pellizzari, 1 Luglio 2021 @ 17:05 Rispondi

      Tutti ugualmente banali

  • cossora, 1 Luglio 2021 @ 13:34 Rispondi

    @leilei stranamente su questo son d’accordo con te. Se l’ex marito di @lolly avesse tradito per ricomporre esattamente lo stesso quadretto di famiglia.. con le stesse dinamiche che aveva a casa.. che senso avrebbe avuto?
    Pensaci @lolly.. il tuo amante è stato un fuori pista. E i fuori pista si fanno perchè si vuole altro.
    Che non è necessariamente e coerentemente e migliorativamente altro. Ma è altro.

    Mio marito si è ricomposto una coppia noiosa ma stabile, però se ci pensi, sono stata io a scomporre il quadretto noioso ma stabile cui eravamo arrivati. Quindi lui coerentemente con quello che avrebbe mantenuto con me, cerca di ricrearlo.
    Io invece vivo (e in fondo se vivo, è perchè lo voglio) su una continua altalena.

  • Love, 1 Luglio 2021 @ 13:03 Rispondi

    @Alessandro, nonostante mi avessi detto di non andare, io ci sono andato a cena con lei.
    Insomma, ha sempre gravitato, era un esserci e non esserci in questo ultimo periodo, è andata in vacanza dieci giorni.
    Dopo avermi anticipato al telefono che voleva chiudere la relazione perché mentalmente, non riusciva più a gestire le due relazioni, mi ha chiesto di andare a cena.
    Una cena non ottima per il posto, ma il conto è stato salato.
    Motivazioni, per cui mi chiede che deve essere tutto chiuso, è come scritto, che mentalmente con me presente, non riesce a risolvere i suoi problemi, non accetta più di vivermi in questo modo, che la psicoterapia le sta facendo uscire tutte le sue paure, ed è ora di affrontarle, ma senza me vicino.
    È stato dura sentire le sue parole, il vederla piangere, nel dire, che non è felice nel suo matrimonio.
    Io ho detto i miei pensieri, e dopo averle detto, che una volta alzati da quel tavolo, io evrei chiuso ogni contatto, nonostante tutto, la aiutavo ha risolvere, nel non darle più la possibilità di contattarmi, mi ha accusato di immaturità, e che non vuole aiuti da me, io devo rimanere al mio posto, e lei deve riuscirci da sola.
    Richiesta sua, non bloccarla su WhatsApp, e di permetterle, se un giorno volesse passare per il caffè da me, per guardarmi negli occhi, di poterlo fare.
    Ho risposto che invece di passare da me, per guardarmi negli occhi, di guardare suo marito, è chiedere a lui, lo stesso desiderio e lo stesso amore che io provo per lei, e di pensare cosa stava perdendo.
    Continua nell’affermare che sono la cosa più bella che le è capitata nella vita, ma in questo momento è in crisi, e si sente sporca nei confronti del marito.
    Cosa penso io?
    Ha già scelto, ma vuol uscire, tenendo una scarpa ancora incastrata nella porta…

    • alessandro pellizzari, 1 Luglio 2021 @ 17:07 Rispondi

      Io fossi in te tombale e bloccherei tutto. Comunque non mi farei buttare giù dalla torre un’altra volta

  • Viovio, 1 Luglio 2021 @ 12:48 Rispondi

    @Carrie questo va a raccontare in giro che lo cospargi di olio?!! Ma stiamo scherzando?!?!?
    Io lo prenderei da parte spiegandogli di tapparsi quella boccaccia, poi continuerei con il cds.
    @Ale so che non deve essere interrotto, ma certe fughe di notizie a mio parere non sono ammissibili!

  • Lolly, 1 Luglio 2021 @ 12:24 Rispondi

    @leilei…concordo con te…l’idea del fidanzamento dopo il matrimonio è la soluzione più usata ai giorni nostri…va benissimo, per tutti. L’importante che sia condiviso da entrambi. Questo è il problema, che poi la donna vuole di piu( normale e fisiologico direi) e l’uomo non ci sta e risponde dicendo” se volevo impegnarmi mi tenevo la mia famiglia “!!..per concludere aggiungo che a tal proposito il mio ex marito ha detto a ns figlio, che la sua fidanzata è una donna leggera e lui l’ha scelta fondamentalmente per questo, “se volevo concretizzare in un progetto sarei rimasto con mamma che è la donna che ho scelto come compagna di vita”…capito?…lui sta con lei ma non la sceglie come donna da avere al suo fianco, va bene come fidanzata ma nulla di più!..questo fa nascere in me una riflessione…siamo noi donne che decidiamo come farci trattare e loro agiscono di conseguenza…se lei è una donna leggera che ha tradito il marito con più uomini perché avanza pretese che non le competono?..(pensiero maschile)…loro in questo stanno molto attenti…se ha tradito il marito può tradire anche me…

  • Crocus, 1 Luglio 2021 @ 10:51 Rispondi

    @Carrie quest’uomo fa schifo. Punto. Posso solo capire come ti senti. Ma questo deve anche esserti di grande aiuto per uscire dalla melma. Anche il mio ex alla fine della nostra storia si era lamentato con il suo amico che lui povero cucciolo non ne poteva più, veniva bombardato da due donne ecc ecc e l’amico chiedeva a me di essere più soft. Come scusa? Ahahahahahahaha ma ora rido, rido di tutto perché veramente è una pazzia, racconto certo episodi come se fossero non vissuti da me in prima persona ma letti su un libro (ottimo segno) anche se poi è successo tutto a me ovviamente. Poverino hai capito? Ha pure fatto la vittima lui alla fine! Sono dei miserabili quindi lascialo dove è, per carità di dio! Che si scopi la moglie e chi vuole ma non te. Te @Carrie devi guardare avanti!!!!!

  • Crocus, 1 Luglio 2021 @ 10:42 Rispondi

    @Ale la cosa interessante da capire è perché una moglie si riprende uno che ha sputato pesantemente nel suo piatto. Ecco, quando parlo di mancata dignità mi riferisco proprio a quello. Per questo dico che il perdono va aldilà delle scopate (che io nemmeno quello perdonerei ma io sono io) cioè ci sono quelle parole o quei gesti imperdonabili. Dormire accanto a uno che ti ha calpestata a più non posso sotto tutti i punti di vista per me è la cosa più triste che ci sia. Ma davvero.

    • alessandro pellizzari, 1 Luglio 2021 @ 17:10 Rispondi

      Soldi solitudine Dipendenza chissà cosa dirà la gente… solo l’amore non c’entra in questi casi

  • cossora, 1 Luglio 2021 @ 10:32 Rispondi

    @molly sono d’accordo con te nel tuo scrivere a @lolly.
    Anche io ho un doppio legame con la famiglia del mio ex marito.
    Ma in quanto tutti innamorati dei nipoti (i miei figli) e molto legati da affetto sincero.
    Le menate del mio ex marito non fregano neanche più alla mia ex suocera.. certo le cose ‘gravi’ preoccupano.
    Ma il carattere non è una malattia.
    Ma vicino ai 50 nessuno non cambia più!

  • cossora, 1 Luglio 2021 @ 09:30 Rispondi

    @nany hai descritto molto bene il viaggio del mio pensiero in merito a chi fa vita di coppia e si tiene in piedi con l’amante.
    Insomma .. l’amante è bella ma faticosa, e per bilanciare la fatica si deve sapere di avere un nido che accoglie ma non pretende. Poi però il nido ti permette di riposare, nel relax ti ricorda quanto debba la sua esistenza al motto perenne d’inerzia: mutuo-casa-figli-contratto.
    Quindi sorridi beffardo pensando al prossimo incontro focoso.
    E’ un sistema perfetto.
    Io non provo nessun sentimento in merito, non mi viene tristezza, mi viene piuttosto di pensare ‘lo capisco ma non è il mio trip’.

  • elleelle, 1 Luglio 2021 @ 09:25 Rispondi

    @Ale, Carrie,
    In una relazione c’e’ sempre qualcun altro che sa, e’ inutile illudersi che tutto resti assolutamente segreto. Chi ha una vita relazionale normale si confida con le persone piu’ vicine e chi non ce l’ha, fa come il mio ex che nei momenti di maggior crisi parlava con la mia amica.

  • Molly, 1 Luglio 2021 @ 08:55 Rispondi

    “le notizie le so da mia cognata e mia suocera. Sono preoccupate per il mio ex marito, per la sua salute mentale.”

    @Lolly non lasciare che ti vomitino addossi i suoi problemi e i loro problemi con lui. Non fa più parte della tua vita, perlomeno non nel senso di doverti tu occupare della sua salute emotiva e fisica. Metti dei paletti alle conversazioni perché è una pericolosa triangolazione che ti lascia coinvolta mentre tu hai bisogno di allontanarti emotivamente da questa persona del tuo passato.

  • Molly, 1 Luglio 2021 @ 08:49 Rispondi

    E questo racconta gli affari vostri in giro?

    @Ale c’è gente che ha una strana concezione di quello che siano amicizia e discrezione. E c’è chi si fida delle persone sbagliate. D’altra parte se il proprio amante sparla della moglie, ci sono altissime probabilità che un giorno tocchi a te ricevere lo stesso trattamento.

    • alessandro pellizzari, 1 Luglio 2021 @ 10:24 Rispondi

      Chi sputa nel piatto dove ha mangiato sputerà anche nel tuo

  • Viovio, 30 Giugno 2021 @ 22:00 Rispondi

    @Maddy i bambini sono delle spugne, assorbono e capiscono al volo le situazioni, a mio avviso stanno facendo molto più male alla figlia restando insieme piuttosto che separarsi.
    Magari succederà qualcosa che gli spingerà seriamente verso la chiusura oppure andranno avanti in questo modo, come fanno tanti.
    Tu pensa a te, non merita la tua dolcezza un uomo del genere.
    Ti abbraccio

  • Leilei, 30 Giugno 2021 @ 19:58 Rispondi

    Lolly Sarò strana, ma io non ci vedo nulla di male nel volere comportarsi da fidanzati. L’esperienza del matrimonio è già stata fatta, la condivisione della quotidianità, degli spazi, dei problemi.
    Ci sta tutta la voglia di leggerezza, di non “abbracciare ” totalmente la vita dell’altro. Forse questo non vuol dire amore? Non so, il problema è che questa gestione del rapporto deve andare bene ad entrambi.

  • Maddy, 30 Giugno 2021 @ 19:23 Rispondi

    Ciao @Angelina! Come stai? Come vanno le cose?
    Un abbraccio

  • Dispersa, 30 Giugno 2021 @ 18:58 Rispondi

    @Maddy una donna istituzionale già ce l’ha… In molti casi questi matrimoni defunti sono defunti da entrambe le parti e così con un tacito consenso si va avanti!

  • Carrie, 30 Giugno 2021 @ 18:04 Rispondi

    Ragazze… capita che sia un mio cliente anche uno dei suoi “collaboratori-amici” più stretti.
    Oggi viene da me in ufficio e dopo aver sbrigato la pratica che aveva mi dice “ma che fine ha fatto il mio capo?”
    “Ehm… non credo di poterti più dire dove sia il tuo capo. Non lo so e non lo saprò più.”
    “Ma come?! Non me sapevo niente!!! Se meno di un mese fa è passato da me una sera tutto contento perché vi eravate visti e mi ha detto che avevate giocato con dell’olio profumato e lui era preoccupato di come avrebbe fatto ad andare a casa… allora io gli ho messo le mani sotto la camicia e gli ho detto “ecco, adesso puzzi di gasolio. Puoi andare a casa tranquillo!”
    Silenzio, mi si stavano riempiendo gli occhi di lacrime. Gli ho solo detto “vedi, il suo più grande problema era come non farsi scoprire quando arrivava a casa, mentre per me i problemi erano ben altri. Ma questa volta il tuo capo ha pisciato veramente fuori dal vaso.”
    Va bene Marzia, scusami: non lo sapevo se no non ti avrei chiesto nulla…
    Mi viene persino il dubbio che sia stato mandato in avan scoperta, perché poi mi ha bofonchiato che l’aveva sentito lunedì e che gli aveva detto che era via per qualche giorno, tutto senza che io gli chiedessi nulla…
    Dovrei prendere in serissima considerazione l’idea di chiedere un trasferimento, anche se questo mi creerebbe non pochi casini a livello familiare di gestione dei bimbi e comunque non è detto che basterebbe a tenerlo lontano.
    Quando le persone riescono a farti male anche senza toccarti in prima persona… ecco, ho sempre più forte la convinzione di aver buttato nel cesso 2 anni della mia vita per stare dietro al gioco di una persona brutta come poche ne avevo conosciute. Che peso sul cuore…

    • alessandro pellizzari, 1 Luglio 2021 @ 06:48 Rispondi

      E questo racconta gli affari vostri in giro?

  • avvocatodistrada, 30 Giugno 2021 @ 15:40 Rispondi

    @ciao maddy, cara, se non ricordi male sono stato io il prima ad insinuare che il tuo ex non avesse detto nulla, o meglio detto qualcosina, piu’ che altro è stato un modo per depotenziare te e magari tuo marito,
    io questa dinamica la conosco bene, e lo dimostra il fatto che sta li tranquillamente vicino a te, come nulla fosse,no non ci credo,tutte ste donne cosi distaccate che si prendono le corna cosi con nonchalance,
    confessare e stare in casa ,è da coglioni e anche il tuo ex non è un fesso, poi sapendo in teoria che lavorate insieme,
    non gli ha detto nulla, sta come me, preciso e non per questo lo voglio sottostimare,
    quindi ha un rapporto non sentimentale con la moglie, fatto di tanti scontri, in cui il sentimento è l’ultima parola che si evince,
    con in mezzo bambini che soffrono questa dinamica, questo è vero , e il tempo passa.
    ciao@lolly per essere ex, ti interessi abbastanza della sua via..

  • cossora, 30 Giugno 2021 @ 15:29 Rispondi

    @maddy io sono stata educata a non espirmere giudizi su ciò che succede quando le porte della casa di una coppia (felice o di facciata) si chiudono. Nessuno sa chi mente a chi, chi impone ciò che racconta e chi pretende di farsela raccontare.
    Io parlo, scrivo e penso per me.
    Seguo solo la mia bussola interna.

  • nany, 30 Giugno 2021 @ 15:27 Rispondi

    @ale “a 53 anni hai la vita davanti. Io ho fatto figli a 40 e a 60 faccio mille cose e mi sento giovane.”
    Io ne ho 52 e ho la vita davanti, ma anche tanta tanta dietro e la stanchezza ogni tanto si fa sentire. Faccio mille cose, ma non mi sento giovane. Cioè vedo il mondo in modo diverso, soprattutto perché ero meno stanca e più incosciente. Per esempio oggi non faccio più sport estremi per sentirmi viva. Quindi forse oggi ho più vita davanti rispetto a 25 anni fa. E mi è andata bene, sono una sopravvissuta.
    Mai e poi mai rinuncerò a ricominciare se sarà necessario, anche se non sarà strettamente necessario. Proprio in questi giorni sto cercando di aprirmi un’opportunità professionale impegnativa, così, perché mi sento in stallo e ho voglia di cimentarmi in una avventura. Spero di riuscirci e se non mi andrà bene, pazienza. Mi farò venire un’altra idea.
    Ho bisogno di movimento e nei panni di tanti che trascinano matrimoni stanchi non starei bene.
    Ma so quanto ci si stanca, quanta forza serve ogni volta per ricominciare, per avviarsi su una via nuova e sconosciuta.
    So quanto pesa affrontare i problemi da soli. Quindi capisco che non tutti siano propensi a farlo.
    Cerco di immedesimarmi e a volte penso che debba essere molto comodo. Mi viene da dire “aaaah, beati… perché io no?” Ma ci penso un po’ di più e cambio subito idea… Mi viene una gran tristezza. Perché gli anni passano e le occasioni si sprecano. Ci si trova a vivere per inerzia. Allora li capisco, per un po’ li invidio, ma mi fanno comunque tristezza.

  • Ariel, 30 Giugno 2021 @ 15:22 Rispondi

    @Angelina ciaooo ! Che bello rileggerti ,ma ecco se vorrai dai tue notizie
    Sei riuscita a staccarti DEFINITIVAMENTE da ex manipolatore negativo?

    Spero tu viva davvero una tua nuova rinascita e vita
    In ogni caso se avrai voglia scrivi!!

    Per ciò che mi riguarda sto vivendo una nuova relazione con uomo vedovo e che stiamo benissimo insieme
    Ognuno vive a casa sua e condividiamo il tempo quando vogliamo e possiamo

    Sono molto contenta e sto raccogliendo i frutti del mio impegno di anni del cercare la vera me stessa di curarmi a 360 gradi

    Ecco,scrivici di te cara @Angelina,
    UN ABBRACCIONE!!

  • Crocus, 30 Giugno 2021 @ 15:09 Rispondi

    @Angelina ciao! Come stai bella? Come va? Che novità ci sono? Un abbraccio!

  • Ariel, 30 Giugno 2021 @ 15:08 Rispondi

    Ciao carissimo ads,
    Avere uno sguardo di insieme sulla realtà altrui di ciò che accade ad esempio qui dai racconti testimonianza dei proprie relazioni difficili e mo,ti fallimenti e anche osservare che nel proprio entourage molte persone vivono le simili difficoltà non significa adagiarsi in un pensiero chiaramente depressivo e rinunciatario

    Occorre SEMPRE riuscire a guardare oltre al proprio orticello ad esempio rendersi conto nonostante la realtà ti dica che tutto sta marcio o che intanto sono tutte relazioni che non vanno bene

    In realtà LA PROPRIA CAPACITÀ DI AGIRE resta SEMPRE COME UNICA E VALIDISSIMA per noi stessi tutti senza distinzione alcuna né di genere nè di situazione di vita

    Capisci tu hai usato la immagine di una gabbia per definire te stesso
    La amante che sia in gabbia pure lei è un tuo punto di vista

    Ciò che qui mi interessa farti vedere è che tu TI VEDI IN UNA GABBIA

    Ti dico questo ads ma vorrei tanto che lo facessi davvero ,non sto scherzando
    Prendi un foglio qualsiasi pur che bianco da poterci disegnare te stesso dentro questa gabbia di cui hai scritto qui

    Poi osservalo dopo il tuo disegno ovviamente non deve interessarti se hai disegnato bene o male ma semplicemente cerca di sentire che emozione ti da guardare il tuo disegno che hai fatto pensando di disegnare te stesso in una gabbia

    Credi sia una cazzata questa mia proposta concreta???

    Sta ate scoprire

    Qualcosa di nuovo!

    È già Qualcosa!

  • Angelina, 30 Giugno 2021 @ 14:06 Rispondi

    Ciao Ale!!Ciao ragazze come state?
    Ogni tanto ritorno…non sono riuscita a leggere tutto quanto ma spero stiate tutti bene.

    • alessandro pellizzari, 30 Giugno 2021 @ 14:50 Rispondi

      Ciao!

  • Molly, 30 Giugno 2021 @ 12:51 Rispondi

    avrà confessato la solita roba: siamo amici e basta.

    @Ale e se invece non avesse confessato un bel nulla e, essendo un bugiardo lo è a casa e con l’amante, facendole credere di aver confessato per poterla tenere distante, per averla quando gli fa comodo, avendone una scusa perché sentiva che la faccenda diventava insostenibile in quanto lei ambiva a di più?

    Io faccio davvero fatica a credere che quando una persona dice bugie a casa, fuori casa sia tutto sincero.

    E non sto dicendo che come persone sono sempre state false, e false saranno sempre, ma se vivono la vita DI ADESSO, l’esperienza fedifraga per soddisfare il proprio ego, non guardano in faccia nessuno.

    Specie se amano ciò che l’altra persona fa provare loro, ma non amano la persona in sé. Altrimenti non si spiegherebbe il perché di tante promesse e tanta inutile sofferenza. SI può cr4dere che ci troviamo davanti a dei mostri o a delel persone che “hanno bisogno” di ciò che l’altra persona fa provare loro e non ci sanno rinunciare perché è un loro vero e proprio bisogno, per cui “mors tua, vita mea!”

    Per questo ci ritroviamo persone in grande sofferenza, perché ci troviamo davanti a persone che fanno ciò che fanno per se stessi, il centro sono loro e in una relazione ciò è fonte di profondo disequilibrio.

    Non pretendo di avere la verità in mano, ma credo che spesso si diano risposte frettolose quando cìè dell’altro da tenere in considerazione. In fondo è ciò che spinge in primis a tradire, cioè NON METTERSI NEI PANNI DELL’ALTRO.

    • alessandro pellizzari, 30 Giugno 2021 @ 14:52 Rispondi

      Si potrebbe non avere confessato nulla di solito i cialtroni mentono a tutti vero

  • Lolly, 30 Giugno 2021 @ 11:50 Rispondi

    @viovio…le notizie le so da mia cognata e mia suocera. Sono preoccupate per il mio ex marito, per la sua salute mentale. Perché questo tira e molla non gli lascia nulla senonché un carico di emozioni alternati a momenti di depressione e solitudine. Pazienza…è una sua scelta…la passione invece della stabilità con tutti i risvolti negativi del caso. Effettivamente sia il suo psicologo con il quale ho parlato per volontà di mio marito ed il più caro amico sono preoccupati per gli effetti negativi psicologici di questa storia. Ricordo che lo psicologo mi disse che dovevo considerare mio marito come un drogato che senza quelle emozioni va in crisi di astinenza..secondo lui lei è una narcisista e vivono una relazione di codipendenza, non produttiva, non sana. Ecco perché i parenti di mio marito mi raccontano le cose…siamo molto uniti cmq…ma temono per lui….io ne prendo atto ma non posso più aiutarlo, deve farcela da solo…come dice @ Maddy è un momento di crescita!!!

  • Lolly, 30 Giugno 2021 @ 11:29 Rispondi

    @ Maddy è cosi…un momento di crescita. Non mi sono mai pentita di aver chiesto la separazione, lo rifarei 100.000 volte. ..appresa la notizia del tradimento vuol dire che si chiude un capitolo della vita e se ne apre un altro…ero stanca pure io probabilmente, quindi ho avuto la lucidità di dire ” basta”!! A parte le notizie di parenti ed amici, io una mia idea me la sono fatta:..stavamo insieme da liceo..un amore romantico con due caratteri opposti che insieme creano equilibrio e stabilità. Poi arriva la passione verso i 35 anni…una donna con la sua stessa inquietudine, volubile, passionale…ha rivisto se stesso in lei…quindi instabilità, passione, caratteri che si scontrano fortemente ma si cercano:” ne con te, ne senza di te”. I tira e molla creano una relazione ad alto tasso erotico, è quello il perno di tutto…tant’è che lui si sente un pesce fuori d’acqua a casa di lei ed i suoi figli…scappa!!…e sapete perché?…perché certe relazioni, come questa, non nascono per creare stabilità, quella è un altra storia…sono altalene di emozioni che creano infelicità perché sai che non c’è pace…e anche a volerla normalizzare…non ci si riesce…non funzionerebbe. Ecco perché non voleva lasciarmi…aveva paura di perdere un punto di riferimento stabile e sicuro dove si appoggiava da 30 anni…non è la famiglia…sono io!!

  • Maddy, 30 Giugno 2021 @ 11:12 Rispondi

    @Cossora: l’essere vero non era riferito a te che sei una donna libera e consapevole.
    Era riferito piuttosto al tuo amante, che continua a mentire alla donna che le sta accanto, proibendole in tal modo la facoltà di scelta.

  • Maddy, 30 Giugno 2021 @ 11:09 Rispondi

    @Ale, no pare proprio che gli abbia confessato di aver avuto una relazione con me e di averla chiusa di comune accordo con me, perché non c’erano le condizioni (di libertà e consapevolezza tra loro) per poterla portare avanti.
    Di fatto, ad oggi, sono ancora lì, hanno una paura enorme che possa succedere qualcosa alla figlia, che ogni 3×2 li prega per non lasciarsi.
    Io penso che la verità come sempre stia nel mezzo.
    Una paura di fondo legata alla figlia c’è, è innegabile.
    Ma di base hanno paura di parlarsi loro due e hanno paura di parlare insieme di fronte alla figlia.
    Poi mettici il vissuto, le abitudini, la logistica, la convenienza, il non voler altri problemi… Tutto questo forma il pacchetto “meglio rimandare”, “tanto qualcosa succederà”. E non agevola la presa di coscienza e di coraggio.

  • cossora, 30 Giugno 2021 @ 10:36 Rispondi

    @Maddy l’essere veri nel profondo non è un concetto oggettivo.
    Cos’è vero? Un impegno a mantenere una facciata? A reprimere un desiderio? A soddisfare quel desiderio mantenendolo segreto per non intaccare l’ufficialità? Disfare l’ufficialità poco emozionante per emozioni brevi e intense?
    Vero è quello che senti tu, e se il tuo partner è d’accordo, siete veri entrambi.
    Ma se io mi comporto in modo opposto al tuo, non significa che siccome tu sei vera nel profondo allora io sono falsa nel profondo.

  • Maddy, 29 Giugno 2021 @ 23:36 Rispondi

    @Ariel, Certe storie finiscono sempre per ricominciare!
    Bellissima!