Home » Amanti » Gli uomini non amano come le donne

Gli uomini non amano come le donne

10CB61D6-26A7-43BF-80A0-8CD3DBF331CF

Tu credi ancora che gli uomini ci amino come li amiamo noi? Gli uomini, vedi, godono della felicità che ricevono.
Mentre noi possiamo solo godere della felicità che diamo. Loro non riescono assolutamente a dedicarsi esclusivamente anima e corpo a una sola donna.

Le relazioni pericolose – 1988 –

196 commenti

  1. Ho letto il libro tantissime volte, faccio sempre così con i libri speciali, ci torno. Il film… Tristezza assoluta. Ma non che alla fine noi amanti donne dobbiamo a morire! Almeno lo spero ancora…

  2. Non tutti gli uomini, però sono così….
    Esistono le eccezioni, perché come dicevo sempre a lei, le verità assolute, non le danno nmemo libri, perché sono fondati sulla quantità, ed in quella quantità esistono delle piccole eccezioni, quelle, che ti consentono di far sì, che la percentuale non sia 100%, quelle, o quelli, che nessuno vede, o non presta attenzione.
    Ma…se una persona riesce a vederle, sarà colui, o colei, da considerarsi fortunato, o fortunata, per ciò che gli è capitato.
    Forse avrei dovuto nascere donna…..

      • Un amico (tra l’altro un uomo bello e separato) oggi mi ha detto ‘te sei legata all’incertezza..che seduce. Quest’uomo sarà teoricamente affascinante, ma non è spendibile’.
        Ha ragione. La smetto. La realtà non sarebbe bella neanche la metà della teoria.

        • @cossora…mi piace il tuo amico!
          Me lo presenti? :-))
          Cmq si…temo che la realtà sia 1000 volte meno seducente e più noiosa del film che ti sei fatta!
          Oltre che di una rottura di palle immensa (scusami tesoro..ma ormai ho sviluppato un’allergia gravissima ai permalosoni…a quelli che se la prendono per un nonnulla…a quelli che devi sempre indorar la pillola xchè se si offendono ti piantano una pivaaaaaa!!!)
          Buona vita @cossora…

          PS. Io ormai mi sn fatta un’idea…che se chiedessimo alle signore mogli di raccontarci il loro maritino nella vita normale…ne verrebbero fuori delle belle!
          Anche se…mhmmmm…..a me se la sua amica l’avesse chiesto…credo che l’avrei venduto cm il migliore dei partiti…solo x accelerare l’uscita di scena!!!! Ahahahaha…:-)) :-))

          • Eh.. @EP il mio amico piace anche a me. Fa parte degli amici delle medie di dove sono nata. Mi traferii nel 1990, mai rivisto. Mi piaceva anche allora ma ci fu solo un bacio sotto il portone di casa mia.
            Lui non ricorda, io ricordo anche la camicia.. ci siamo beccati con altri di quegli anni sui social. Ognuno con la sua storia.

          • @Ep le mogli racconterebbero di mariti amorevoli e perfetti, ne sono sicura, soprattutto dopo essere stati scoperti. Io lo immagino cosi e se gli dico che a casa fa il marito perfetto si innervosisce parecchio. La verità fa male ed è la cosa che mi fa innervosire di più non perché ci sia un contendersi un uomo tra donne ma scoccia quanto questi uomini riescano ad essere stucchevoli da una parte e dall’altra.

          • @cossy…tu sei fuoriiiiiii!
            Hai per le mani uno libero…che pare anche sopra la media a intelligenza! Bello e già baciato…ti ricordi pure la camicia che indossava qnd è successo (e questo la dice lunga)…ma mi dici perché stai ancora appresso al tortellone che fa quello profondo (facile una volta ogni 18 GG, prima solo il silenzio, voglio vederlo la sera in pantofole davanti ad un film di jack Sparrow cn figli di entrambi annessi)..ma che a fatti nn vale una seg…
            Sentiammè Cossora bella.. molla quella balena spiaggiata e inizia a flirtare cn l’amico!
            Se ti sente ancora a struggerti x lui fra un po’ perdi il treno! Xchè ti mette mentalmente fra quelle nn trombabili!
            Ho imparato una cosa ad avere amici uomini…soprattutto quelli intelligenti…ti presentano uno spaccato di realtà che nn ha eguali (@ale docet…io ormai lo considero un amico)

          • @EP .. ho capito. Quindi non devo rischiare che il mio amici mi friendzoni.. giusto?!?
            Sai che cé? Che lui, il mio ex.. porca miseria esce sempre più infantile, egoista, o gliela do vinta o niente, muto. Praticamente in due anni tranne i primi mesi e alcuni momenti di entusiasmo ormonale.. ho fatto tutto da sola.
            Boh.

        • Un bel 10 e lode a questo amico (bello e separato)!!
          Capitava che raccontasse qualcosa della sua famiglia…. il mio pensiero era ‘madooo che rompi cxxxxxxi….!!’

          • Ma va. 25 km forse.
            Mi scrive e mi manda audio da 3 minuti. Anche ora.. beh che dire? Si fa sentire più lui di quell’altro.
            Fate vobis.

          • @cossora non farti scappare questo “treno” per restare in una (a quanto pare già) noiosa e fredda “stazione”.

          • Diciamo che sto gestendo la stazione come il piano b e mi intrattengo con questo treno (non è tutt’oro quel che luccica) vediamo come butta. Di tempo ne ho!

        • E cmq, @Cossi, io voto per l’amico single, figo, intelligente, che abita a tre passi, che conosci da tempo e che ti ha pure già baciata quando eri una biscottina! Se non funziona una formula così giuro che mi arrendo con la matematica del cuore, divorzio e mi faccio suora. Eh.

    • @Love
      Verissimo
      Infatti mio Marito era un vero Amore di Uomo!!
      Ci sono sempre le eccezioni che occorrono per farsi notare dalla maggioranza perché essere notati nel esempio positivo fa da speranza e guida nel capire come sia stato possibile vivere un vero rapporto di Amore
      Duraturo ed equilibrato dove Donna è Uomo divengono complementari essenziali.

      La importanza delle minoranze numeriche è davvero il vero motore che traina e muove al cambiamento del pensiero del sentire del agire in modo diverso

      Infatti la minoranza è sempre nel occhio del ciclone
      Non si viene capiti per nulla
      Fa timore e paura proprio perché minoranza numerica
      Ma la si guarda sempre nonostante le critiche le invidie che alcuni provano di fronte al successo dei pochi

      Eppure è solo che la vera Speranza nel meglio che ciascuno può raggiungere perché se cela fa una Donna è un uomo
      Tutti ce la possono fare!!!

      Nulla è mai perduto!!!

      • Grazie Ariel…
        È la prima volta che mi dai ragione, solitamente mi riprendi!!
        Mi fa piacere che tu abbia avuto un marito così, ritengo sia un vero piacere poterselo godere.
        Ritengo che quello che li, e ci (io mi considero in quella minoranza, e sarà pure una mia presunzione), rende diversi, sono tutte quelle qualità, e modi, verso la compagna, che in un uomo, per così dire, nella minoranza, riesce, a far paura anche ad una donna.
        Non esageriamo dai, paura no, ma che destabilizza si.

        • @Love grazie della risposta

          Mi spiace se hai interpretato i miei commenti alla tua storia qui da te scritta come un riprenderti ,ma cercavo di invogliarti a fare la esperienza della terapia che occorre fare sempre quando non si riesce a staccare il pensiero fisso da chi si amava dal inizio e poi purtroppo si rivela non una semplice storia difficile come tante sono quelle soprattutto di amantato ,ma una vera relazione tossica e cioè nel tuo caso con una manipolatrice relazionale

          Dato che purtroppo ho vissuto nel pieno della mia vedovanza vicina temporalmente ,una relazione appunto con con dipendenza affettiva,fortunatamente nel mio caso si è rilevata blanda perché lo ho sgamato dopo 8/9 mesi e ho chiuso per prima definitivamente col Cds duro e puro e già in terapia di gruppo e personale

          Okkei era solo per dirti che ovviamente ho pieno rispetto per chiunque fa poi come sente meglio per se stesso nella sua vita

          Volevo aiutare con la mia testimonianza non quindi “Sgridarti””

          Ho scritto di paura sentita dalla maggioranza perché che far parte di una minoranza , la maggioranza appunto,
          ci vede sempre con paura, timore ,diffidenza .

          Logico elementare reazione data dal fatto concreto che ciò che non si conosce o si conosce poco viene sempre percepito come disturbante ,dirompente ,fa timore
          E cioè la paura di perdere il confort delle certezze prodotte dalla maggioranza che può condividere ciò che conosce

          Questo si riferisce soltanto in quegli aspetti di maggioranza di comportamento che risultano nella concretezza negativi

          Tipo relazione affettiva che non funziona senza mai chiedersi i veri perché e con mancanza di voglia di farci qualcosa
          Assumersi le responsabilità che significa fare concretamente qualcosa

          Ovviamente esempi positivi in minoranza di relazione che funziona vengono visti con sfiducia sospetto
          Invidia criticati negativamente dalla maggioranza numerica che non li ha vissuti

          Tipo sentirmi dire che ad esempio
          Okkei con mio Caro Marito sono stata FORTUNATA???
          Ebbene la fortuna del incontro primo in assoluto è casuale ,ma tutto il resto è duro lavoro controbilanciato dalla reciproca voglia di scoprirsi sempre

          Le Fortune mantenerle è soltanto VOGLIA DI FARE MUOVERE ILC……

          Oggigiorno quanti sono quelli che si danno davvero da fare???

          Ecco così ho fatto il mio sermone
          Di cui avevo nostalgia

          Si può avere nostalgia??
          Si ,ho così nostalgia di lui ,Caro Marito mio!!
          Persino del Italia
          Chissà se e quando ci tornerò!!

          Tanta salute Carissimo @Love
          Sono sicura che riuscirai a staccarti dalla relazione che ti fa male tanto

          E così farai spazio per il meglio

          Che ANCORA HA DA VENIRE!!!!
          Con love universale!!!❤️

  3. Concordo, anche il mio amante in h24 sarebbe pallosissimo! E pensare che fino ad un paio di anni fa me lo sarei anche sposato ah…ah…ah…

    • @Anastasia, @Dispersa, @Lia… ma se davvero arriviamo a capire che stare con loro h24 sarebbe noiosissimo e non lo diciamo solo perché “quando la volpe non arriva all’uva dice che è acerba” o perché in preda a un dolore straziante…. Mi dite che cavolo vogliamo da questi amanti?! Teniamoceli come amanti, per quel poco che ci danno e che sembra piacerci… oppure tanti saluti! E a cuor leggero pure!! No?!

      • Infatti luna io l’ho salutato già da mó!!! Era un consiglio per aiutare le altre ad aprire gli occhi…. in fondo quando li guardi bene certi sono proprio miseri ….

      • Comunque devo fare una precisazione… Io non ho mai pensato che stare con lui si sarebbe potuto rivelare noiosissimo. Ma diverso da come la vivevamo da manti si. E temevo, soprattutto, che cambiasse lui, nell’atteggiamento con me e nell’atteggiamento verso la vita in genere, dopo il divorzio e tutte le cose grosse che avrebbe dovuto affrontare per stare con me. E si, a quel punto la situazione sarebbe potuta diventare noisa o triste o o semplicemente impossibile. La verità è che io ci avrei provato, mentre lui… no. Va beh. Passiamo oltre.

  4. Lui mi ha amata nel modo che volevo e di cui avevo bisogno, con tutti i limiti di una storia clandestina.
    Poi ha iniziato ad amarmi esattamente come fa con la sua compagna credo, dopo il lavoro, dopo il volontariato, dopo la spesa, e per ultimo, dopo il letame da dare al giardino per concimarlo. Trovare tempo per me per una conversazione degna di nota, è diventato un problema evidentemente.
    E’ incredibile come la scala dei valori sia mutevole nel tempo.
    Avremmo dovuto vederci, gli ho detto senza mezzi termini che non voglio.
    Io non vengo dopo il letame.
    Io non sono quella a cui prendi il regalo di Natale all’ultimo minuto, solo per non presentarti a mani vuote. E’ da li che ho iniziato a capire che qualcosa stava cambiando.
    Non ci siamo arrivati ai 4 anni, per me questa storia è finita il 31.12.2019. Lui continua a negarlo, anche a se stesso. Les jeux sont faits, rien ne va plus, per la gioia di Ariel.

    • Ciao @lei,
      Il rischio dell’amantato protratto è questo. Che diventi un matrimonio a metà.
      Per questo meglio mollare quando senti che c è ancora qualcosa di bello, se lui non si decide (o tu).

      • Per assurdo io ho deciso di troncare quando lui è diventato più presente. Quando correva (letteralmente) da me anche in quarantena, mi chiamava, mi riempiva di amore. Ma questo paradossalmente rendeva insopportabile la sua assenza per motivi famigliari. Stavo davvero male. Io lo amo ma non posso più sopportare questa dicotomia. Mi sentivo umiliata e confusa sopratutto. È strano, vero?
        Eppure sarebbe stato forse più semplice lasciarsi per stanchezza. Invece è andata cosi.

        • No non è strano Old funziona esattamente così…quando il mio ex è tornato l’ultima volta era presentissimo, non l’avevo mai sentito così,anche li boh mi avrà spudoratamente mentito non lo so…comunque più lui mi era vicino o “innamorato” e più io faticavo a restare in questa parte…penso sia normale…sono arrivata al limite proprio per questo poi lui si è dimostrato uno stronzo che la metà basta…

          • DNA maschile….
            Anche il cane tira fuori i denti quando gli viene sottratto l’osso….
            Poi che fa? Lo seppellisce un’altra volta!!

        • No @Old, non è strano. E’ semplicemente il tuo buon senso che ti fa notare come corra ADESSO.
          Come corra da te ma anche come corra rischi, ADESSO.
          Quando c’eri (quando c’eravamo) non bastava, non eri (non eravamo) abbastanza.
          Ascolta (ascoltiamo) la voce che dice ‘non ti fidare’.

          • Io mi fido. Del suo sentimento. Del mio . Ma no funziona. Contro questo non posso nulla. Mi sono arresa.

          • Potrei mettere la mia firma sotto le tue parole @oldplum. La stessa esatta cosa. Mi sono arresa mesi fa ma con qualche briciola di speranza. Ora che speranza non ce ne più… Mi sento libera ma in qualche modo triste. Una calma triste, tranquilla… Se lui volesse ‘svegliarmi’ credo ci riuscirebbe. Ma il modo per me è uno solo e non è il suo. Però sono fiduciosa che un giorno qualcuno le farfalle nello stomaco me lo farà ancora avere

          • Ragazze vi siete “arrese”… Provate a riflettere sul termine che avete usato… Vi siete arrese… Ma a vi siete arrese a che cosa? Semplicemente alle evidenze.

            È una fatica immane farsi tornare le cose. Vero? Farsi tornare i “ti amo ma” o, come nel mio caso, i “non ti amo ma”. Cavolo quanta forza, quanta fantasia, quanta energia ci vogliono per non arrendersi alle evidenze e preservare solo sulla base di un sentimento (reale o presunto che sia).

            Se penso a ritornare a quello scervellamento vomito. Io non sono più triste. Lo sono stata. Triste, arrabbiata, confusa. Adesso mi sento… diversa. Adesso ho recuperato il valore delle leggi matematiche alla base dei rapporti sani. Le osservo, le cerco, le applico. Farlo mi ha restituito forza ed equilibrio. Quelle leggi esistono. E nessun rapporto d’amore degno di questo nome le elude. Non in maniera grave e non per troppo tempo, almeno.

            Ho sviluppato un’intolleranza salvifica rispetto ai “ma” di ogni genere e sorta. Non si tratta di “arrendersi” e si tratta anzi di “vincere”, vincere la guerra più importante che c’è: quella contro i “no sense”.

          • @Old non funziona perché all’ultima mano lui scarta te. Come cazzo ti fidi di uno che ti dice che ti scarta ma questo non deve mettere in dubbio il suo sentimento?
            Dai amore mio.. sto ricevendo le stesse manfrine piene di amore e di ‘parliamone voglio spiegarti’. Cosa vuole spiegare? Dove dorme? Dove sarà tra un mese? Ad agosto? A Natale?
            A casa con lei, cosa crede non mi sia chiaro?
            Inizio ad offendermi, sembro così scema?
            Su.. @Old vieni qui che ti abbraccio e ti do una pacca su quel culo illegale che (sicuramente) ti porti dietro. Lasciamoli li!

          • Si @cossy. Ci ha preso. Ho un culo illegale in 25 stati.
            Hai ragione. Grazie per le tue parole. Stamattina, leggendole appena sveglia, mi hanno dato una forza grande.

          • Ti voglio bene @Old, sono due poveri tristi sfigati.
            E se è vero che chi si assomiglia si piglia.. non ho capito cosa ci facciamo noi due al loro fianco!
            Smettiamola di baciarli che tanto rospi sono e rospi rimangono.

          • Sfigati è il termine idoneo a definirli . Lo sono stata anche io a lungo. Ma da un anno, no. Ho tirato fuori gli attributi e ho fatto le mie scelte. No, più passano i giorni più la sua immagine sbiadisce dentro la vita che si è scelto non scegliendo. Sul serio, io una vita da amante non la voglio. Voglio una vita normale, con o senza qualcuno con cui condividerla. Se ci sarà e sarà una persona equilibrata ben venga, altrimenti mi bastò alla Stra-grande. È vero che non bisogna andare con gli uomini impegnati. Non perché siano impegnati. Ma perché è un cazzo di casino. Me ne terrò alla larga.
            La nuova prima regola dell’oldplum fight club.

        • @Cara Oldplum avevo capito diverso credevo che lo avessi lasciato da molto tempo a leggere i tuoi commenti sembrava così

          Questo lo scrivo unicamente per renderti consapevole ancora di più che evidentemente ne eri e ne sei ancora ancora presa

          Non a caso ho usato questa espressione

          “ ne sei ancora presa”
          Come un mantra che possa aiutarti ancora di più a renderti conto che il tuo Amore vero non sta oggettivamente reciproco e quindi tutto il suo esserci DA LONTANO pure durante il confinement,quarantena lascia il tempo che trova della chiarissima evidente manipolazione tesa a trattenerti nella relazione a scopi diversi dai tuoi per essere elegante nel esprimermi sulla reale sua intenzione

          Ecco quindi spero per te stessa che tu riesca adesso che lo hai lasciato tu chiuda tutta la comunicazione con lui perché Cara @Oldplum esistono dinamiche comuni e universali rispetto al fate il vero Cds
          Non è mai soggettivo come il pensare che sia evitabile

          Ma intuitivo capirlo razionalmente
          Ovvio ci si rifiuta di farlo e si ha difficoltà a farlo e tutte le donne che hanno provato a farlo hanno sicuro sentito esattamente la costrizione di cui tu hai scritto in altro commento hanno vissuto avanti e indietro e teorie le più diverse pur di evitare di Chiudere la relazione

          Questo il vero motivo mosso semplicemente dalla dipendenza che ciascuna a propio livello di impatto ha
          È la dipendenza affettiva che agisce al posto del tuo libero arbitrio esattamente come per tutte noi nessuna esclusa

          Perché riguarda la Coodipendenza che ciascuno di noi può documentarsi privatamente su questo meccanismo che ci attira verso i manipolatori relazionali che sono perfettamente in grado di riconoscerci subito come perfette candidati al intortamento che non significa che magari sicuro possa pure capitare che lui amante abbia provato benessere positivo e emozioni di intesa sessuale o altro ma AMORE NO infatti occorre la RECIPROCITÀ FATTIVA e non appunto intortare per anni .

          Questo mio scrivere qui così quindi vuole soltanto aiutarti a fare un ripasso della tua consapevolezza che ben venga adesso pari almeno razionalmente decisa ad amare te stessa

          Ecco lo step per completare tutto è fare il blocco totale della comunicazione altrimenti nulla e chiuso sta evidente e allora se proprio resta così difficile varrebbe la pena chiedere aiuto terapeuta perché ovviamente più passa il tempo più non ami te stessa

          Cara@Oldplum forza ce la fai e c’è la farai a chiudere tutte le porte che non ti portano se non nella Dipendenza affettiva

          Un caro abbraccione,sei Forte lo sai
          E ridi come tu solo sai fare dei tuoi e dei nostri guai
          Scrivici le tue battute di umorismo che aiuta tutte noi a partire da te a non mollare te stessa ma andare avanti senza mai giudicarsi ,

          Ogni incertezza ogni sbaglio ,ogni flessione segna nuova scoperta nuova consapevolezza
          Un passo avanti ,
          Avanti tuttaaaa!❤️

          • Capisco tutto, @ariel . Razionalmente. Poi c è quella parte irrazionale, la mia anima che percepisce altro. Ma fa nulla. Io vado avanti.

          • “la reciprocità fattiva” è l’ennesima perla di saggezza in puro stile “Arieliano”!! @Ariel ti lovvo.

          • @Oldplum ,ma vale per tutte
            Ottimo se razionalmente capisci tutto è il primo importante passo per riuscire a trasferire nella parte emotiva il tuo convincimento razionale

            Sicuro è non facile affatto aderire a questo passaggio e ripeto se si resta ancorati a quella che chiami “ la mia anima” si da il via a restare invischiati nella dipendenza affettiva

            Come a dire ancora e ancora non soltanto a te ,ma a tutte quelle Care Donne che come te si trovano esattamente nello stesso sentire e cioè la Ragione che funziona perfettamente e anima o parte emotiva che fa da contrasto e impedisce di staccarsi dal proprio amante pur vedendo che non funziona da ANNI

            Ecco che quindi,non è che il fatto di ripetere qui che chi ha difficoltà nello staccarsi interiormente da una situazione che fa danno solo che alla Donna ex amante che tiene col piede emotivo la porta socchiusa

            Che sta in comunicazione così poi legge tutte le FREGNACCE che l’ex scrive pur di FARE IN MODO DI TRATTENERLA in un ETERNO SOSPESO e tanto che aspetti ME NE SCOPO DUE la moglie e la amante

            Ma che vita è ????????????

            è quello che accade quando esiste la dipendenza affettiva che manca della sua terapia apposita

            Perché se sei e siamo d’acc Che come hai scritto esiste la dipendenza dimostrata dal fatto in più innegabile che la relazione dura in questo modo del piegarsi sempre a lui pure soltanto che comunicando ecco che ripeto a tutte

            È una dipendenza e agisce come una droga
            E per togliersela OCCORRE FARE TERAPIA APPOSITA

            Altrimenti si resta DIPENDENTE per sempre
            E cioè quando lui si sarà nuovamente stancato di te ti manderà a fanculo di brutto

            E alla prossima relazione nuova si viene di nuovo attratti da un manipolatore perché senza curarsi resta dentro un nodo irrisolto che fa da gancio a cui si attaccano i manipolatori del mondo intero

            Si ,lo so,sto spingendo un poco per cercare di SCUOTERE LE COSCIENZE ADDORMENTATE NELLA DOSE QUOTIDIANA DI DROGA DIPENDENZA che fa si che sia così doloroso e difficile TOGLIERSELA DALLA PROPRIA ANIMA
            I COMANDI MANIPOLATIVI DETTATI E CREATI DA EX AMANTE

            Questi comandi infatti agiscono perfettamente in noi quando staziona la dipendenza affettiva e resta sufficiente un solo “CIAO ,COME STAI?”
            Per fare una reazione in noi
            Basta che lui dica una sola dolcezza o richiami particolari a noi così cari di passate esperienze vissute con lui

            Ricordo che IL SESSO è riconosciuto come METODO MANIPOLATIVO PER ECCELLENZA e quindi CIASCUNA DI NOI,infatti qui ne ha scritto i kilometri per esprimere che la intesa sessuale è stata sicuro almeno inizialmente STRAORDINARIA

            Ecco ho finito il sermone a ripasso che vale per te e per tutte le Care Donne prese nella anima

            Curatevi e guarirete al 100/100!!!
            soprattutto per quelle care che stazionano da anni in una chiara relazione a perdere

            Per vivere NUOVA VITA INTERIORE occorre fare SPAZIO INTERIORE
            Altrimenti non serve farsi chiodi o altre relazioni parallele Matematica sicura si ripete lo stesso identico schema e cioè senza curarsi dalla dipendenza affettiva di nuovo si sta attratti e invischiati con un CIALTRONE/CIALTRONZO

            Allora fare l’elenco scritto di queste vostre già presenti consapevolezze razionali e lasciarlo in casa VISIBILE tipo pubblicità occulta
            FUNZIONA COME AIUTO per trasferire dalla razionalità al anima emotiva la urgenza del MI CURO IN TERAPIA PER TOGLIERE LA DIPENDENZA AFFETTIVA E LA PROPRIA COODIPENDENZA.

    • @CaraLei non provo mai gioia nel percepire come posso da qui la evidente sofferenza o disagio chiamalo come meglio senti

      No anzi la mia gioia è nel guardare una VeraDonna quando riesce ad evolvere ad amare se stessa per riuscire finalmente a porre le basi per emergere e poter esprimere tutto di sè quei lati così incantevoli luci nascoste nelle pieghe del tempo come un Antico libro schiacciato dal peso degli altri in una libreria ecco ti sei accorta delle tue pagine piegate che in quanto tali ti hanno impedito di leggerle fino in fondo alla tua vera essenza di Donna Stupenda dentro mai uscita veramente fuori ma sempre come quel libro schiacciato dagli altri messi in primo campo visivo

      Ecco si sono così felice per te ,ma non ho mai avuto dubbi che tu potessi riuscire a accorgerti di te stessa quelle pagine antiche piegate …….

      Carissima@Lei
      Un abbraccione,pieno di cuore vero per te dedicato in questo presente speciale per te stessa!!!!!!

      Leggere tutto il proprio libro
      Accorgersi di quelle pieghe nelle pagine antiche….!!!!!
      ❤️

    • SI @Lei, hai praticamente descritto come funzionano i matrimoni dopo 3/4 anni..
      con la differenza che quando ci sono mutui e figli di mezzo anche la moglie mette in secondo piano il completino carino e lui prima concima il giardino e se si ricorda le da il bacetto…
      Molti pensano sia una normale evoluzione (cosa che puo’ assolutamente essere condivisibile)…. chi non ha vincoli e vuole essere amato sempre come ha bisogno… cambia strada e cambia partner…
      Mi sembra una scelta coerente, la tua…

  5. Io voglio fare l’amante, non la seconda moglie. Il marito ce l’ho già.
    Io voglio l’uomo che mi corteggi, che mi dia emozioni forti, trasgressione, che mi faccia sentire una dea.
    Cosa me ne faccio di un noioso, triste, burocrate imbolsito?

    • @LEI vuoi un corteggiamento fatto di emozioni forti, trasgressione,
      Dallo stesso uomo.
      Dopo 4 anni.
      Di mezza età.
      Auguri.

      • Beh in fondo non è il motivo per cui molti uomini cercano un’amante?
        Non vorrai mica trovare emozioni forti, trasgressioni dalla solita donna, dopo 15/20 anni, in premenopausa?
        E non agitatevi! 🙂 ho scritto MOLTI non tutti.

        • Si Okkei ,tutto sarà così vero,ma voglio spezzare una arancia a favore della tanto odiata routine!!!

          Ecco ovviamente se il rapporto è equilibrato in massima parte significa che Esiste Amore reciproco e quindi La donna moglie da esattamente quanto riceve dal uomo marito

          Fatto salvo questo equilibrio
          La Tanto odiata routine faccio notare che ha un valore che noi tutti cerchiamo nella vita e cioè

          Che si Sto arrivando! Bene cosa si vive a partire dalle cose oggetti ambienti situazioni e lui o i gigli e noi con lui e i figli

          La tanto odiata routine se sta nel equilibrio della relazione è BENEDETTA E AUSPICATA E PURE ANCHE AMATA

          Ad esempio quando appunto esiste la conoscenza negli anni trascorsi insieme nel equilibrio del Dare a te ciò che tu dai a me ,altrimenti NON FUNZIONA

          Ma giusto per far notare che la relazione affettiva che funziona funziona anche grazie alla routine purché resti tutto in equilibrio del dare e avere

          Persino nel fare sesso tutto sta noto conosciuto e da sicurezza sicura di godimento reciproco perché ormai sappiamo entrambi dove meglio agire per essere soddisfatti di tutto l’insieme fermo restando che sempre esiste la spinta a scoprirsi insieme perché mai si resta proprio tutto allo scoperto

          Quindi la Routine che sembra essere priva di forti emozioni in realtà le nasconde nella SICUREZZA E PUNTO DI RIFERIMENTO su cui SEMPRE SI PUÒ CONTARE e quindi APRE SPAZIO ALLE SCOPERTE RECIPROCHE

          Infatti non a caso molte persone prima di separarsi fanno fatica pur essendo la parte lesa ecco che viene a crollare pure la routine e questo destabilizza molto almeno occorre tempo anche per questo motivo

          A volte occorre guardarsi a 360 gradi e non solo andare per forti emozioni che in realtà sono provate da equilibrio nella coppia e non certo nel fare le amanti donne manipolate da cialtroni!!!!

          Rifletterci,la routine Na bellezza tutta da scoprire!!!!

          Parlo perché la ho vissuta e molto positivamente!!
          Per un sacco di anni!!!!!
          E quante emozioni nuove vere!!!!

          Cosa c’è di meglio che l’amore reciproco fatto dai fatti che si rinnovano ogni giorno!!!!

      • Ma no, lui vuole una che stia li, lo ascolti non gli rompa le balle, non implichi troppo sbattimento con pretese di emozioni forti e adrenaliniche.
        E infatti ha tutto.

    • Credo che sia possibile trovare in un ‘unica persona il giusto mix di affidabilità e trasgressione. Inutile avere i due estremi. Forse sono un’ illusa ma è l’unica formula che possa funzionare, l’unica arma contro la routine.

  6. LEI…perdonami, ma hai appena scritto qualcosa di familiare.
    Mi piacerebbe farti questa domanda, e non voglio che tu pensi, che ti stia giudicando, sto solo cercando di capire…
    Che senso ha, portare avanti due storie, una ufficiale per la società, per l’immagine, ed una nascosta per te??
    Qual’e delle due è veramente importante per te??

  7. Volevo scrivere una cosa per tutte quelle che sono ai prodromi o dentro un amantato. So che non mi crederete, che penserete “la mia storia è diversa. Lui mi dimostra un amore enorme” …l’ho sempre pensato anche io.
    Sei ai prodromi? Ti stai innamorando, prendendo per un uomo impegnato? FERMATI! Ti prego, ragazza. Se hai del buon senso, fermati. Non sei così disperata da prenderti un usato insicuro. Insicuro? Si! Perché se è impegnato e ci prova con te, non è banalità, ma già è un campanello fortissimo di allarme.
    Mettiamo che davvero si sia preso di te. Sai che non è una ipotesi peregrina? Si, è possibile.
    Non ti sei fermata. Hai continuato. Ti fidi, sembra una favola. Lo è, forse. Ma lui è impegnato. E il tempo che passerà con te, la durata della favola è direttamente proporzionale alla non realizzazione di una vita REALE con lui. Tante pensano: dai, se sta con me da 3, 4, 5 anni significa che è turbato, preso, che ci tiene. Ma va’ , amica. Più il tempo passa più la tua condizione di amante mette radici profonde e difficilmente ti sradicherai. Lui ti terrà li nel vaso e tu ti sentirai confusa. Ma come? Mi chiama amore, tra noi c è comprensione, legame mentale, sesso fantastico…e non cambia nulla. Deve cambiare! No, amica. Se pianti patate non puoi aspettarti di trovare carote in giardino.
    Se va bene è un senza palle, falso. Se va male è uno psicotico.
    E tu?
    Il tempo passato non è perso se lo molli, sai? Hai vissuto una storia bella, particolare. Ma se vuoi una cosa diversa ora devi decidere tu, solo tu. Lui non deciderà per te.
    E se lo lasci ?
    Puoi avere una storia reale, non una favola senza mai un lieto fine.
    Ti rendi conto che lui rimane con una donna che ha tradito, non ama, solo per paura, comodità ? Che vita sceglie? Ma uno che vive in questo bagno di schifo piuttosto che scegliere la verità e il coraggio…ma cazzo. Ti rendi conto che razza di sfigato lui e peggio ancora sua moglie?
    Ragazza mia, la vita è piena di belle possibilità per te. Non per lui né per sua moglie né per chiunque altra avrà la sfiga suprema di incontrarlo.
    Salvati almeno tu.

    • Ok @Old. È ufficiale. Siamo sulla stessa lunghezza d’onda! Nelle condizioni che hai descritto la regola è: fermati, rinsavisci, scappa e vivi!

      Il timbro servirebbe a salvere quelle che non ci sono ancora cascate… Ma a noi non ci frega più nessuno. Timbro o no, certi uomini mai più.

      Noi: “Sei già impegnato?”
      Lui: “Si, ma…”
      Noi: “Ciaoneeeee”

      • Proprio così. niente più uomini impegnati. una volta che hai capito che il fuoco brucia, la mano non ce la metti più.

          • In caso di una MIA recidiva vi autorizzo a interdirmi. Vorrà dire che sono impazzita perché ho azzerato tutte le cose capite qui e sulla mia pelle!

            Tra parentesi in questa quarantena sono stata contattata da diversi uomini “impegnati”. La mia reazione è stata di… ribrezzo! Anche se con mio marito finisse non mi darei mai più ad un uomo che ha già una donna che lo aspetta a casa. Dare la mia bellezza, le mia voglia d’amore, i miei pensieri, il mio corpo… a qualcuno che dorme in un letto matrimoniale già mezzo occupato? Ma per favore. E se questo qualcuno, in fase di conoscenza, dovesse lamentare di dormire già da tempo sul divano perché con la moglie non va d’accordo… che venda tutto (letto e divano) su “Subito”. Almeno controllo e poi valuto, in tutta calma, se è degno di approfondire con me.

    • Si ma anche se vedi il timbro.. è tutto talmente bello che la prima volta, come hai già detto tu @Old, riesci solo a pensare che la regola valga per gli altri, tu hai trovato l’eccezione.
      Io mi rendo conto che a entrambe e con un sincronismo davvero sorprendente, sia stata la possibilità di non respirarli più a fare la differenza.
      Una specie di dialisi che in quarantena ha eliminato ogni residuo di sostanza alterante.
      Adesso ci vediamo per ciò che sono e che siamo, vediamo la storia per ciò che è stata e.. ci chiediamo: dove abbiamo trovato tanta forza nel credere che piantando patate nascessero carote?
      Questo posto è uno spoiler, che inizialmente ci infastidisce perché ci fa sentire stupide e non ci impedisce di pensare “devo dimostrare che lui, noi siamo diversi” e va anche bene, sennò sai che noia, non cresceremmo più se facessimo solo ciò che è comprovato e garantito..
      In un certo senso la sfida ci stimola e diventiamo guerriere, sagge, forti, anche grazie al fatto che non molliamo e arriviamo alla luce con tante cicatrici.
      Ma tante non ce la fanno o lasciano che il danno emotivo diventi professionale, economico, sociale.
      Gli amanti sono una piaga e al tempo stesso una grande occasione. Non mi sento di dire scappa, fermati. Mi sento di dire prima di tutto sii forte e risoluta e incorruttibile nell’anima, se vuoi vivertela.
      Perché ho imparato cose su di me, sulla forza della mia Fede, sui miei limiti e sul mio controllo più in questi due anni con lui che non in 26 di relazione stabile.

          • Penso invece che quando si percepisce come scrivi @Cossora di aver imparato di più da esperienza di tre anni circa con ex amante rispetto al venti e di più di matrimonio in realtà non sia affatto così per nessun individuo,ma esattamente in questi termini

            Proprio perché hai vissuto tutto il tuo vissuto di qualunque esperienza si sia trattata dalla nascita fino a qui

            È proprio per questo che si è giunti ad imparare cose nuove di se stesse come a dire che SENZA IL PASSATO

            Non esisterebbe la Nuova scoperta della Nuova forza nel presente!!!!

            Infatti questo spiega pure come mai anche per chi aveva vissuto nel positivo matrimonio fino alla morte ecco che il mio passato mi ha permesso di vivere la esperienza di Amante con CIALTRONZO per riuscire a superarla
            Perché evidentemente soltanto adesso cioè un anno fa ero pronta a viverla per riuscire a sciogliere un antico nodo che prima non emergeva mai emerso durante il mio passato

            Il passato insegna se soltanto lo si accetta di guardare umilmente e con occhi nuovi

            Quindi sicuro ogni esperienza ha un valore immenso per riuscire a compiere il proprio percorso evolutivo

            @Oldplum
            Con rispetto per tutti i tatuaggi
            Mi risulta veramente impossibile per me farne
            No a marchio
            Rispetto chi lo fa
            Ma a me fa male la sola idea
            Di marchiarsi

            Già si sta marchiate a vita da tante patenti di Pirandello

            Sto antica,bisogna pure comprendere le anziane amanti dei verres de vin
            E delle risate!!!!

            Forza che siete Fortissime e sicuro vi conoscerete di persona!!

          • No @Ariel.. cruda come mi sono vissuta nei due anni con lui, non mi poteva succedere di sentirmi. Ero presa, il progetto l’impegno i figli il lavoro le cose che gli altri si aspettavano da me. Sono stata con lo stesso uomo dai 17.. con lui ero io. Spogliata di tutto.
            Ed é così che voglio essere, io e basta!
            Poi certo sono il risultato di una vita, mica lo nego.

      • Ben detto riguardo al fatto che questo posto è uno “spoiler” che all’inizio infastidisce e che, sempre all’inizio, non ti impedisce di pensare di essere, insieme al tuo amante, l’eccezione.

        Ma io sono giunta davvero a conclusioni diverse rispetto alle tue @Cossora. Anche i rapporti che hanno fin da subito le carte in regola per potere funzionare spesso non sono facili e non hanno un lieto fine scontato. Insegnano, fanno soffrire, mutare, crescere. Perché aggiungere da subito un carico da 90? Perché infilarsi in una relazione che parte dal principio con un mucchio svantaggi, guai e privazioni causa forza maggiore? Perché le cose capitano. Io sono la prima a sostenerlo. Ma capitate una volta bastaaaaaaa! E se dovessero ricapitare di nuovo sarebbe forse il caso di fare terapia, come dice @Ariel, per capire come non farle capitare mai più. Volerla vivere perché? Mi vuoi dire che pensi ti possa ancora capitare l’ennesimo colpo di fulmine? L’ennesimo uomo a cui senti di non potere e volere rinunciare nonostante sia impegnato? Partiresti sicura di non innamorarti? E che partiresti a fare? Davvero metteresti di nuovo in pericolo la tua anima (e nota bene ho detto la tua anima)?

        Cioè io voglio vincere la coppa (amore) della maratona di New York (percorso che devo affrontare). Non sono allenata, non abbastanza, ma cavolo mi trovo nella grande mela e la maratona sta per iniziare. Un’occasione unica! Ho solo un paio di tacchi a spillo… Ma va bene, fa niente, mi butto lo stesso. Dopo un paio di chilometri mi sanguinano i piedi. Certo, potrei continuare e forse anche vincere… Ma diciamo che se mi fermassi intanto mi risparmierei dei dolori lancinanti e poi sono davvero convinta che fuori allenamento e calzando un tacco 14 potrei vincere la maratona di New York?

        L’amore non è una gara. I tacchi sono una figata. Le coppe sono bellissime da esporre in salotto. Qualcuno la maratona la vince (e forse un vero campione, in condizioni “fortunate” , la vincerebbe anche indossando un paio di tacchi a spillo). I voli per New York partono ogni giorno. Le palestre per allenarsi sono sempre aperte. Ma una cosa è certa.. Le cicatrici che abbiamo i piedi… Ecco quelle ci sono e resteranno con noi… Per la serie vogliamo almeno imparare che avere tentato di vincere la maratona di New York senza allenamento e indossando un tacco 14 non è stata una grande idea? Alla prossima maratona, seppure preparate e cariche, che ne dici di optare per un paio di tennis?

        Non so se mi sono spiegata…

        • No @Luna, stavo parlando del mio caso. Ho parlato di ciò che ho scoperto e imparato di me. Donna, madre ed ex moglie. Non ho detto che in generale consiglio di viversi per forza una relazione fallimentare da amante.
          Questa è la mia testimonianza poi se una sta con il marito tutta la vita senza mai uscire dai binari e colleziona solo scelte esatte e successi e conferme.. meglio per lei.

        • ..comunque @Luna, io di sangue, piaghe e vesciche purulente non ne ho avute.. certo dopo un anno è stato via via difficile, ho pianto, mi sono fatta consolare dalle amiche, ma da perdere il sonno, avere crisi di panico o di ansia no, mai.
          Non so se è per carattere (non credo), perchè in fondo è durata due anni (probabile) o perchè non è un mago del male, è ‘solo’ stato troppo leggero con cose cui io tenevo davvero tanto e questo mi ha fatto (e mi fa tutt’ora) soffrire.
          Non è un mostro, non è alla mia altezza.

          • Ma @Cossora io parlavo per me, per tutte e per… te!!! Io non ti conosco ed è davvero evidente quanto siamo diverse!! Eppure non ti vorrei più sofferente come credo tu sia. È vero, non sei uscita fuori di testa come qualcuna di noi, con crisi di panico ed ansia. Il tuo lui non è un mostro. Eppure quasi percepire che forse ti ricacceresti in una situazione simile perché questa guerra
            è stata stimolante, ti ha arricchita etc… mi spaventa un po’. Le cose belle che ha significato per te questo tuo amantato tienile tutte, proteggile anzi se ci riesci, ma ricorda anche il dolore…. e usa tutto per tenerti lontana dai guai. Cerca di non ripeterti ora che sai come può andare a finire. Perché è finita che sei cresciuta, hai imparato, hai amato ma… lui dov’è?

          • @Luna Pelli scrivi facendo centro,ma
            Resta @Cossora ancora presa dalla sua dipendenza affettiva infatti
            Non riesce ancora a staccarsi e nemmeno a a scrivere Cialtrone
            ,ma non è alla sua altezza

            @Cossora cara lo so ,occorre il tuo tempo
            E ricordo qui che la dipendenza affettiva non sempre si manifesta affatto con panico e chissà che manifestazioni così evidenti

            Infatti è subdola e lede la propria consapevolezza e volontà,il libero arbitrio è soggiogata dalla manipolazione che va a incastrasi con la propria coodipendenza

            La unica manifestazione o sintomo evidente è che NON si riesce a staccarsi interiormente,ma si accetta ancora di comunicare lasciare porte aperte ai grandi ritorni o speranze che questi ritorni ravvedimenti avvengano

            Si blocca la propria vita interiore nella eterna attesa che spesso significa faccio lo stesso la mia vita sana e piena di brio

            Ovvio il brio è dato dalla dose di droga dipendenza che fa si che si CONTO NUI A TENERE LA COMUNICAZIONE APERTA NONOSTANTE LA EVIDENZA di comportamento si ,non al altezza di chiunque abbia Dignità di se stessa

            E quindi quando veramente si riesce a chiudere con un vero Cds
            Si ha la dimostrazione concreta di stare libere senza dipendenza affettiva

            Chi non ci riesce fortunatamente esiste la terapia apposita per superare la propria incapacità di chiudere staccarsi dal Cialtrone

            Quindi per potersi riconoscere nella dipendenza affettiva non si guarda se sono magra o grassa o dormo oppure no

            Ho conosciuto un sacco di Donne che stavano un vero incanto finché hanno tenuto la comunicazione hanno,passato anni messe in un angolo
            Venire sempre dopo la moglie le vacanze eccettera

            Ripeto finché non ci si stacca col blocco totale
            Si sta Benissimo
            Infatti pure tu hai avuto come da tutte noi avuto eccome difficoltà a fare un Cds che tu stessa hai modificato trovato mille metodi e scuse diverse motivazioni veramente insostenibili
            Come del resto tutte qui abbiamo patito nel fare Cds

            È questo l’elemento che determina insieme al tempo passato ad aspettare piegandosi al proprio Cialtrone

            Curando la coppia che però in realtà è un terzetto

            Ecco che serve piano piano arrivare a guardare in se stessi e riconoscere quando esistono oggettivamente comportamenti di schema identico comune a tutte le Donne che come te sono in sofferenza che non si vede ma si sente nel bisogno che si ha sempre di tenere il contatto aperto sempre disponibili a qualunque non si Sa mai cosa possa accadere di nuovo
            dentro alla propria dipendenza affettiva che non si sente affatto ma si determina col restare sempre dentro nonostante la cialtronaggine del amante evidente da anni . Che ti tiene manipolata dipendente.

          • Che bella questa cosa di prenderci cura delle ferite delle altre.

            E’ una delle cose che amo di più di questo blog.

            Che poi alla fine ci scorniamo pure ma una cosa è certa: sentiamo le ferite delle altre come se fossero le nostre e ci arrabbiamo perché fondamentalmente sappiamo quanto quelle ferite facciano male e non vogliamo che altre le provino.

            I tuoi commenti Luna sono davvero pieni di tanta verità e consapevolezza.
            La mia gemellina di blog adorata…

          • @Ariel io non mi sento manipolata perchè non glielo permetto, però che cerchi di manipolarmi è sicuro.
            L’atteggiamento del ‘mi dispiace’ e poi non si corregge è manipolatore. Me lo ha spiegato il pediatra per entrambi i miei figli, iniziano a manipolare non dormendo, non mangiando o facendo i capricci. Il mio più piccolo non faceva la cacca per dimostrarmi il suo disappunto.
            Poi in teoria si dovrebbe crescere, maturare e verbalizzare le difficoltà.
            Lui è un immaturo.

        • Ti sei spiegata alla grande!!
          Io il tacco dodici l’ho appeso al chiodo…. Molto meglio le scarpe da ginnastica (e per correre ben distante)!!
          Non per sempre…. Ma la scarpa con il tacco si usa solo se si è in grado…. Altrimenti si rischia di sbandare a dx e a sx….
          Troppo bella questa @Luna!!
          Me lo stampo il tuo commento e l’appendo al chiodo vicino alle scarpe con il tacco…. Così la prox volta mi ricorderò bene perché le ho appese e cercherò di usarle solo nel momento giusto!!

          • Grazie @Dispersa e grazie @Mic per avere colto il senso delle mie parole.

            E mi raccomado i tacchi indossateli nelle occasioni “giuste”, che fanno donna, sono sensuali, slanciano e con una gonna sono perfetti! Semplicemente maratona+tacchi… no grazie! Mai più, ecco.

      • Cossora,
        bellissimo questo tuo intervento.
        E’ tutto vero, condivido sul fatto che nessuno può fermarsi all’inizio perché tutto ti sembra diverso, ovattato, meraviglioso.
        E condivido ancor più che l’esperienza ti fa crescere, maturare, disilludere, venire a conoscenza dei limiti ma anche tantissimo dei tuoi punti di forza.

        Pensi alla fine di aver fatto tutto, il possibile e l’impossibile e per questo non puoi rimproverarti nulla.

        Capisci il vero valore di te stessa in sostanza.
        Mi sei piaciuta moltissimo!

        • Grazie @C.
          A me interessa sapere di esser rimasta me stessa e aver davvero fatto di tutto. Credo nell’aver cura della coppia (anche quando lui è occupato) finché ci si crede.

          • E allora cara @C. io l’ho amato, ed è stata la parte vera di me.
            Il resto sarà un suo problema.

          • Questo lui lo sa.
            E credimi lo sa benissimo, talmente tanto bene che gli tornerai sempre in mente per quanto veri sono stati i tuoi sentimenti e per il modo chiaro e limpido in cui glieli hai trasmessi.
            Qualcuno ha giustamente detto che quando l’amore è vero la comunicazione è semplice e diretta, senza fronzoli, il tuo interesse, quando ami è che il tuo interlocutore capisca perfettamente cosa provi, cosa vuoi.
            Il contrario, la comunicazione non chiara e subdola è sintomo di non amore, di manipolazione per tenerti legata ma senza impegno.

            E siccome le persone vere e sincere sono poche su questa Terra lui ti ricorderà sempre con rimpianto anche per questa tua caratteristica che, insieme a tutto il resto, non è stato all’altezza di “cogliere”.

            Fatti suoi, tu ora devi splendere.
            Lui, che faccia quello che vuole.

          • Grazie @C. io cerco di non figurarmelo, ne preso dai rimpianti ne dai rimorsi, ne dell’indifferenza.
            Ci sono solo io. Lui é finito in un buco nero in un’altra galassia. Bellissimo amore, andato.
            Appena me la sento mi rimetto nelle condizioni di farmi trovare in giro. Adesso non ne ho tantissima voglia e poi anche la situazione sociale è invalidante. Tempo al tempo. Intanto mi rimetto in forma, tornerò e …adesso so un sacco di cose più di prima!

          • Ti riprenderai perché hai forza e vitalità da vendere.
            Blocca tutto, non lasciare aperto nemmeno di un millimetro porte e finestre sul tuo mondo.
            Quando ti capiteranno momenti di forte nostalgia, canalizza le tue energie sulle persone che ti vogliono o ti hanno voluto davvero bene.
            Vedi i gesti d’amore che hanno fatto per te (anche quelli più brutti che ti sono stati fatti a fin di bene, purché siano gesti concreti).
            Io, per esempio, ho pensato a quando mio padre da ragazzina mi ha messo le mani al collo pur di evitare di mettermi con un ragazzo che non gli piaceva.
            Ho odiato mio padre e questo gesto per molto tempo ma ora lo ringrazio e lo amo perché quello era l’unico modo che aveva in quel momento per impedirmi di farmi del male.
            Lui ha fatto ”concretamente” qualcosa per il mio bene in quel momento pur sembrando tutt’altro che un gesto d’amore….e aveva ragione, ahimè. Coraggio leonessa.

  8. Buona notizia
    Chi vai cura della propria dipendenza affettiva
    Non li vede nemmeno uomini cialtroni non si attaccano affatto a Donne che non sono coodipendenti

    Quindi non occorre nessun tatuaggio
    Basta curarsi e mai più saremo attratte da cialtroni o cialtronzi

    Invece per ciò riguarda la loro responsabilità occorre la legge che possa giustamente tutelare la Donna quando chiaro abuso e violenza psicologica c’è stata ,e questo resta importantissimo perché ovviamente tutela la Donna è resta un giusto monito che produce cambiamento progressivo nella società Maschile o megli Maschilista
    Perché èoradibastaabusaredellefragilitamomentaneedelleDonne

    Quindi che ognuno faccia la sua parte
    Noi curiamoci
    E loro che vadano in galera perché esiste un sommerso numerico di grandi abusi compiuti sempre dal uomo sia marito compagno amante
    E questo deve finire il restare impuniti

    • Si @ariel, hai ragione. il recupero di sé stesse, della propria consapevolezza ed autostima impedisce di imbarcarsi in situazioni spurie in default.
      hai ragione anche sul timbro. se una donna non ha fatto un percorso su se stessa o non è già centrata di suo, non lo vedrà o penserà che con lei è diverso e che un lieto fine sia possibile.
      La morale dice di non mettersi con uomini/donne impegnate io credo, anche per evitare inutile dolore. non credo sia solo questione di colpa. credo che la saggezza dell’etica sia anche nel preservare le persone da situazioni di sofferenza che non portano ai risultati sognati, sperati.
      poi ci sono storie di successo, è vero. ma quanto dolore prima?

  9. @Oldplum certo sono pienamente d’acc Con tutto ciò che hai scritto
    E giusto mettere in evidenza che comunque ovviamente mettersi con uomini occupati già da subito significa mettersi nei guai assicurati!!!

    Forse non lo ho scritto in effetti ieri tardi ho scritto il commento e mi riservavo oggi di ringraziarti per quanto hai espresso che fa solo che un grande bene a tutte le persone che leggono e rileggeranno il tuo commento così valido e pieno di emozioni palpabili.

    Volevo semplicemente ricordare che è una ottima realtà concreta che tantissime care Donne che si sono curate dalla coodipendenza non sono più attratte spontaneamente verso uomini a forte impatto manipolativo
    La scienza infatti ha constatato che si crea una sorta di attrazione ad incastro finché esiste in noi un nodo psicologico irrisolto

    Sicuro hai ragione a ricordare e invitare tutte a evitare uomini occupati perché ovviamente è realtà che soprattutto negli occupati ci stanno molti cialtroni come @CaroAlessandro ne ha scritto e descritto così bene la realtà dei diversi profili e metodi del saper come fare a intortarci.

    Per me resta anche come scrivo spesso qui importante sensibilizzare sul fatto che ciascuno ha la propria responsabilità soltanto con la differenza che ,purtroppo nel Uomo Cialtrone e pure in quello peggio Cialtronzo
    Esiste La Consapevolezza del fare del male a scopo della propria convenienza che può essere per tutti i diversi motivi di cui tanto ci ha efficacemente scritto @Caro Alessandro

    La Donna non lo fa apposta ,la Donna si è innamorata seriamente
    Ha creduto fosse reciproco Amore con la possibilità nel tempo di costruirci qualcosa

    L’Uomo ,invece lo Sto arrivando! GIÀ DA PRIMA che SARÀ BUGIARDO
    E quindi la sua responsabilità etica e di vero danno tipo
    Truffa emotiva esiste

    E quindi ovviamente pur se ciascuno ha la propria responsabilità nel proprio agire
    Il DOLO è soltanto A maggioranza numerica Maschile

    E questo secondo me è non soltanto va messo sempre in evidenza
    Perché “chi ROMPE PAGA”

    È un giusto modo di proteggere non soltanto la Donna ,ma i minori ,i figli minori

    Infatti al Estero esistono le leggi adeguate
    In Italia non ancora ma fortunatamente esiste un gruppo numeroso di esperti in ogni campo che si danno veramente tanto per riuscire ad arrivare alla legge che tuteli questi veri abusi compiuti da Uomini verso le Donne.

    Grazie @CaraOldplum la tua consapevolezza sempre in crescita sicuro ti porterà alla cura e guarigione,
    Un auspicio che vale per tutte le Care Donne !!!

  10. Comunque…ragazze, donne, vi racconto la mia, ad Alessandro ho già scritto.
    Anche se prima della quarantena, ho cercato di staccarla, durante, è ritornata, c’è stata, tutti i giorni, sabato e domeniche incluse, telefonate e videochiamate, ed anche videochiamate hot, ed ho ricevuto chiamate anche in presenza di lui, dove si parlava tra noi in terza persona, e qui, posso dire, che se uno/a vuole, il tempo lo trova.
    Ebbene, terminato il lavoro da casa del marito, lei è subito ritornata…come?
    Tre mezze giornate la prima settimana, e così stessa via per la seconda, ma…voi direte, cosa si può volere di più??
    Lei rimane a casa, ma non vuole perdere nulla, anche da questa parte…
    Ringrazio Alessandro per il suo consiglio…

    • Va beh ma che in quarantena vogliano dose doppia virtuale e che quando si torna alla normalità vogliano la dose normale reale.. che novità è?
      A me scusate, scusa @Love, sembra sempre la solita fucking shit..

  11. Bene ragazze. Oggi mi sono svegliata nel mio primo giorno di CDS. Un cds fatto per salvarmi e non per farlo tornare da me, lo sottolineo. Sono sicura di aver fatto la scelta più giusta. Ho ritrovato la rotta e ho capito cosa voglio. Prima ero più centrata sul cosa non volevo. Ora sono al passo successivo.
    Se ci sarà qualcuno (e ora non me lo figuro) sarà qualcuno risolto. Starò attenta alle trappole e vivrò libera. Mi stiracchio oltre la comfort zone da un po. Anche l’amante lo era. Mi centro, mi amo e sono davvero un essere stupendo . Vado !

    • Vengonanch’io
      @CaraOldpluuuuuuuuummmmmm!!!!!

      Porta il teaser ,mi raccomando!!!
      Bravo ! Comme on dit ici !!!
      E vaiiiiiiiii!!!!! FORTISSIMA!!!!!

      Prosecchino con Prosit!!!!❤️

      • ciao @ariel, grazie dei tuoi incommensurabili, a volte francamente esagerati, sforzi di far comprendere il valore del silenzio. Un silenzio che è come la notte che deve sempre precedere una stupenda alba. auguro a te a me e a tutte le lettrici di poter trovare la forza di amarsi tantissimo, tanto che chi non ci ama, chi non è in grado di amare si tenga alla larga naturalmente. un bacione grande.

        • Grazie @Oldplum ,cara,

          MELIUS ABUNDARE QUAM DEFICERE

          Soprattutto quando la comunicazione è soltanto questa povera parola senza corpo visivo e nei veri sensi tutti riconoscibili soltanto
          Dal vivo di persona

          Sono sempre stata consapevole di apparire esagerata
          Ho spinto molto proprio nella speranza che qualcuna potesse svegliarsi dalla sua Alba eterna e soprattutto quando esistono tante Donne in vero pericolo per la propria vita interiore e a volte ciò che non appare qui va a sapere,che succede nella realtà??

          E comunque al via questo tuo dichiarato vissuto nuovo di adesso a cui si è attaccata la cara @Cossora e che siate voi adesso a dimostrare a voi stesse le vostre vere potenzialità del sapervi amare davvero senza più accettare di fare le seconde ma le protagoniste della vostra vita

          Un bacione ,naturalmente anche da me!

        • Ma vi rendete conto di quanto siete e siamo forti!?!?
          Io da quando ho chiuso mi sento sotto certi punti di vista invincibile.
          Lo siamo, tutto questo è servito a renderci più forti e determinate.
          Bello leggervi così, sempre più consapevoli.

  12. @old ti osservo da lontano e traggo ispirazione da te. Sono al tuo step precedente.
    Come te ho sempre detto che il CDS non mi appartiene, o meglio non mi riesce. Non mi muovo, ma non riesco ad ignorare.
    Sei la mia nave pilota, in bocca al lupo.

    • dai, @rosa. vedrai che arriverà il momento in cui la vera rosa, quella schiacciata sotto tutti questi doveri, griderà talmente forte che tutti i muri cadranno. nemmeno a me riusciva ma ora è diventata una scelta naturale, non forzata. inizia da te, sistema le cose che ti hanno portato a soffrire così . togli le radici del dolore, le cause. vedrai che cadranno volteggiando anche gli effetti (la foglia amante è pesante ma quando cade lo fa con un rumorino che mmmmh.. è così morbido da essere come un peso che si stacca direttamente di polmoni. poi respiri, respiri bene).

  13. @Ale, il mio continua a fare orbiting ma sembrerebbe non per riprovarci.
    Lui ha un profilo Skype con cui ci parlavamo quando stavamo insieme. Oggi sono stata obbligata a collegarmi per lavoro, l’ho trovato lì, dopo 20 gg che non mi collegavo più, che mi scrive buongiorno. L’ho trovato lì anche altre volte che mi sono dovuta collegare in precedenza. Oggi proprio non ce l’ho fatta e gli ho scritto perchè lo fa, vista la sua decisione irremovibile di restare con la famiglia. Mi ha risposto che si sente in colpa per la mia separazione e non sopporta di non esserci se dovessi aver bisogno di lui. Che sa che io sto male e che lui sta male e che sa anche che non può rifarla uguale e che vuole quello che non può. … Non ho replicato, ma, mi chiedo, può essere che lo faccia davvero solo per sensi di colpa?

      • …. Per la prima volta ha parlato male della moglie…. Non era mai successo…. Anzi lei così perfetta!!
        Non è che me l’ha descritta come un’arpia…. Ma poco brillante….
        Credo abbia provato una sua nuova carta…. Mi ha stupito questa cosa!!
        Sono sicura che se glielo facessi notare sicuramente la sua risposta sarebbe ‘ma non intendevo dire questo!!’….
        Ahh…. Sono sicura che lui non la vede così!! Anzi….

          • Certo @Ale….
            Finché parlava io analizzavo il suo discorso…. Ripercorrevo i tuoi articoli…. E il mio pensiero finale è stato ‘ahh questo mi mancava’!!

        • Sì, anch’io, come @Ale, non la vedo una cosa positiva. Le mogli bisognerebbe lasciarle fuori da tutto. E poi, descriverla come poco brillante non significa che la lascia. Quel giorno avranno litigato…
          Non ti aggrappare a queste cose, sono dettagli…

        • È soltanto un’esca, @Dispersa.
          E neanche molto grossa.
          Più sarai diffidente e più grossa sarà l’esca.
          Ma è un’esca, finalizzata a farti abboccare.
          Ricordati che mi ha portata via e mi ha parlato di separazione. E poi pensa a cosa sto facendo io ora. Quando ho risposto nei giorni scorsi (errore, mai rispondere) mi ha compatita: adesso sei ferita e pensi ad ogni mia parola come una cazzata.
          L’unica cosa da fare è infilare la porta e sparire. Perdi tempo e ti rodi per niente.

          • Avresti dovuto dirgli: ‘sei tu un cazzaro dalla A alla Z’… guarda caso la parola cazzaro contiene sia la A che la Z.
            L’alpha e l’omega dell’essere ridicolo che rappresenta.
            Cossora in scala tu vali 100 e lui…fammici pensare… no, non ci riesco. Non trovo il numero…. meno infinito…ma dargli infinito seppur negativo è dargli troppo.
            Non vale nemmeno la chawegum masticata sotto i banchi del Liceo.

          • Cossora, più leggo la tua storia con il tuo ex amante e più mi vengono in mente i suoi atteggiamenti finti per convincermi della sua buona fede nel lasciare la moglie.
            Anche il mio ex Cialtrone mi portava via e facevamo piccole gite per parlarmi e riempirmi di parole che tutto sarebbe cambiato che ormai aveva deciso.
            Ma tutte le volte dopo la bella gita e il ritorno di fiamma tornava l’immobilita in lui.
            E non mi potrò mai scordare finché campo..che arrivò una sera a regalarmi L’ anello di fidanzamento!
            Dispersa è proprio così, più non ti fidi di loro e più loro la sparano grossa, l’unica soluzione a vita resta l’indifferenza nei loro confronti.
            Buon fine settimana a tutte/i

          • @Ricomincio da me,
            Caspita che esperienza che hai vissuto veramente tosta
            Arrivare al regalo anello fidanzamento!!!

            Ma guarda le mie colleghe amiche di sventura che ho conosciuto nella terapia di gruppo sono andate oltre
            Al giorno delle nozze ,ecco lui non si è presentato
            Sparito nel nulla

            Oppure si faceva risentire dopo tempo tre mesi come se nulla fosse stato chiedendo scusa in lacrime( FINTE) in ginocchio

            Oppure telefonò alla sua futura sposa il giorno stesso delle nozze dicendole che non poteva esserci causa incidente di macchina e che stava lontano per lavoro e che era stato ricoverato ferito grave.

            Insomma quanto sta vero che la realtà a volte sembra una fantasia assurda

            Eppure verità testimonianza di Donne così ferite

            Bene Tu hai ricominciato da te e noi qui alcune già dato già fatto e le altre ci arriveranno a uscire dal tunnel buio di BARBABLÙ!!!

            Un bacio e abbraccio!!!

          • Grazie ragazze!!
            Sì ne sono certa che fosse un’esca…. Ne butta una ogni gg…. Oggi era bisognoso, ma alla fine sempre quello gli manca!!
            Probabilmente se non avessi conosciuto questo Blog @Ale e tutte voi sarei ancora impantanata…. Ora riesco a decifrare tutto con molta lucidità!!
            Lui non le spara mai grosse perché sa che ho vissuto il tutto come un rifiuto…. Una debolezza che tra l’altro ha anche lui….
            Quindi sarebbe solo un altro passo per allontanarmi di più!!
            Ho detto basta!! Ripeto non ho mai preteso nulla, se non viverci per quello che si poteva…. Ma questo non doveva voler dire ai suoi singoli bisogni!!

          • @C. di parole me ne sono venute tante: pungenti, asciutte, altre ancora ironiche.
            Però poi ho sempre cancellato e chiuso la chat.
            Lungi da me incoraggiare nuovi scambi, il repertorio lo conosco a memoria. Parte da una collaudata leggerezza (eufemismo) e si muove sull’idea vederci che però in qualche modo fa verbalizzare a me.
            Non mi incanta più.

    • @Lia cara certo che è sempre la stessa presa per i fondelli
      Ovviamente non aspettano altro di vedere che la propria Preda abbocchi infatti per questo serve il BLOCCO TOTALE e cioè chiudere qualunque possibilità di visualizzare pure da noi magari per caso ,massi sai quante lo abbiamo fatto inizialmente?

      Cara@Lia spero tanto che tu veramente riesca a chiudere qualunque accesso perché come vedi lui non fa altro che una cosa sola

      Farti stare male o in eterne domande senza certezze e risposte
      Il suo scopo è ROMPERTI LE SCATOLE POSSEDERTI SCOPARTI per usare la tua disponibilità interiore usare la tua sofferenza innegabile e così comprensibile che vorrei abbracci senza virus da qui ,ma cara
      Chiudi tutto e fai il vero silenzio totale

      Basta farsi del male e aspettarne ancora ,perché finché si resta raggiungibili è come avergli detto chiaro
      Si ,puoi fare di me ciò che vuoi
      Ecco perché occorre il Blocco totale perché è il modo più efficace perché lui possa capire che Non può più approfittare di te e farti solo che del male

      Forza carissima @Lia !!!!❤️

    • Si sente in colpa perché ti stai separando? @Lia è il minimo sindacale. Ma ha la presunzione, secondo me, di sentirsi l’unico motivo che ti ha indotto a separarti… Non è così, vero? Tu ti stai separando perché non ami più tuo marito e lui lo sa, lo sente, ha paura di perderti, di perdere il suo ascendente su di te. Tu sarai libera e non dipenderai più da lui per scappare da un matrimonio che, se hai deciso di chiudere, era evidentemente finito. Cuocia nel suo brodo il signor “voglio quello che non posso”. Non farti fregare!

    • E cosa ti ha detto di diverso??
      Che vorrebbe ma non può!!
      @Lia se orbita è perché il suo fine è rimane lo stesso…. Sa che può farlo perché ti sente innamorata e in qualche modo ancora una preda facile.
      Gli dispiace per te…. Ma perché non gli rispondi che non ti sei separata per lui ma perché sei una persona onesta??
      Non c’è no!! E anche se fosse presente come amante non ci sarebbe cmq!!
      Guarda io questi uomini non li sento tutti degli impostori…. Ma egoisti…. Sì tanto!!

    • Grazie a tutte per le risposte e per l’aiuto. Ci ho pensato e credo anch’io che voglia solo una cosa e probabilmente la sta solo prendendo larga. L’obiettivo sono convinta che resti la patata.
      Ho lasciato il mio ex compagno perché non lo amavo più, e in questo lui ha avuto di certo un ruolo fondamentale e lo sa. Si sente in colpa, a quanto dice. Lo sarà sicuramente, ma non voglio lasciargli nessuna possibilità di riaggancio.
      Vi abbraccio tutte 🙂

  14. Old,Cossora vorrei essere come voi invece io mi sento la metà della donna che in fondo so di essere…ma quanto è brutta la dipendenza…
    Ragazze scusate sto post patetico ma sto male,
    ho pianto tutt’oggi come una cretina e ho l’ansia.
    Ieri stavo bene sono tornata dalla mia corsetta e mi sentivo bella…io non ho mai voluto bloccarlo perché mi sembrava brutto lui non scrive nulla e io oramai da quando è sparito un mese e mezzo fa non ho scritto più nulla perché non mi andava.
    Noi abbiamo tanti amici in comune, ieri sera questo amico ha scritto un post su Facebook sulla corsa,lui non lo sfanga tantissimo perché sa che ogni tanto mi scrive,ma veramente in amicizia anche perché è messo come lui e figuratevi se io mi metto ancora in questa situazione.Bene io ho scritto un commento banale,per carità,poi questo amico mi ha scritto su watsup per chiedermi come stavo,ma così, non ci vedo niente di male è una persona simpatica.
    Lui ha sicuramente visto il mio commento e non so che viaggi si sarà fatto, fatto sta che oggi mi ha tolto l’amicizia…non mi ha bloccata,è tutto aperto ma non sono più sua amica…io lo so che è una banalità e ci sono cose più gravi ma mi ha fatto stare male da morire…ma perché?Mi sono sentita anche sbagliata per aver scritto questo commento…magari avrà pensato l’abbia fatto a posta non lo so…
    È lui che è sparito da un mese e mezzo cosa vuole?Poteva togliermi l’amicizia da subito no?
    A quel punto io l’ho bloccato,anche perché alla mia amica non l’ha mica tolta e avendo 20 e passa di amici in comune avrebbe e avrei comunque continuato a vedere foto e commenti e a sto punto chiudo tutto.Solo che mi fa male questa cosa, non speravo in un suo ritorno ma magari in un futuro chiarimento anche per metterci un punto, cavolo in quattro anni non sono importata nulla per lui?
    Mi sento io di aver sbagliato.
    Ale ti ho scritto anche in privato,grazie!

    • Angelina, ti prego. Stai male perché ti ha tolto l’amicizia su Facebook?
      Ma ti ha tolto molto di più, prima. Ti ha tolto serenità, benessere, spensieratezza.
      Ma chissenefrega della sua “amicizia” su Facebook.

      • Old lo so non ne vado fiera credimi, eppure è così mi sento io la merda come se avessi fatto qualcosa di male, trattata come uno straccetto…sono una stupida lo so…vorrei solo cancellare tutto quanto.

        • Non è male vivere.
          È male lui e fare le cose o non farle in funzione sua.
          Non te ne deve strasbattere di cosa, come , perché.
          Lui ha scelto . È un omuncolo.
          Te sei LIBERA di parlare, fare con chi vuoi.
          Lui consideralo perso. Ti farà sentire bene.

        • È ancora presto, la ferita è fresca, datti tempo, tutto arriverà un po’ alla volta. Io dopo 1 anno ho capito che se solo lo incrocio in macchina sto male per giorni quindi faccio un altro percorso dove so per certo di non incontrarlo e intanto passano giorni..fino a qualche tempo fa invece facevo in modo di incontrarlo. Un passo alla volta, piano piano ce la fai..coraggio. questi personaggi sono tossici,sono droga,ci si deve disintossicare non assumendo più la dose secondo me questo è il concetto per lasciarli andare

    • @CaraAngelina
      Non disperare mai hai fatto benissimo a scrivere qui e soprattutto ad @CaroAlessandro

      Credo in effetti che tu abbia veramente bisogno di aiuto e sicuro Alessandro saprà indicarti i buoni suggerimenti
      E qui non guardare le altre chiunque siano come se per te fosse un impedimento a fare altrettanto e cioè compiere piano piano il passo nuovo
      Persino @Oldplum e @Cossora non sono affatto diverse da tutte noi anzi stanno iniziando adesso il fare davvero la unica cosa che veramente occorre per risolvere la propria dipendenza affettiva e cioè il Cds Quello vero autentico che è uno solo e cioè il Silenzio e il bloccare tutto
      Il segnale migliore per dire BASTA FARSI MANIPOLARE!!!

      Quindi è un bene caro e prezioso per chi sta in difficoltà guardare i tuoi passi avanti e cioè il bicchiere mezzo pieno
      E cioè guardare te stessa quando fai qualcosa di buono per te e ne sei soddisfatta saper rilevare quel buon passo che hai tu e fa parte soltanto della tua vera Forza e Bellezza unica la tua cara@Angelina

      Inutile e dannoso guardare sospirando alr donne che appunto non hanno affatto compiuto ancora del tutto il loro percorso di uscita dal tunnel

      @Cossora e @Oldplum lo stanno iniziando a fare adesso
      E tu anche stai lavorando benissimo facendo cose buone per te stessa nella tua vita

      È un percorso @CaraAngelina e a volte ci si inciampa un mese mento in un sasso ,ma poi si va avanti ed ogni giorno nuovo si compie un fatto nuovo buono per se stesse

      Guarda il tuo cammino e festeggia ogni tuo impegno e sforzo che metti ce la fai e sempre al meglio nonostante qualunque ostacolo

      Quindi che ognuna guardi a se stessa sapendo cogliere il proprio impegno e il proprio nuovo passo positivo

      Forza@Cara Angelina con i tuoi nuovi prespziosi validi passi in avanti!!!!
      Un abbraccione!!!!❤️

      • Cara Ariel grazie❤️
        Le tue parole sono di conforto e da ieri mi sembra di aver perso ogni passo fatto avanti, ma l’ho fatto veramente?
        Mi sembra di essere tornata punto a capo,non posso disperarmi perché un’idiota mi ha tolto l’amicizia eppure è così…io ho problemi forse con il senso di abbandono che ne so..sono stupida e basta…mi ha ridotto uno straccio..quello si…
        Ieri mi sono pure sentita in colpa di averlo bloccato fai te…abbiamo troppi amici in comune lo vedrei lo stesso.
        Uscirò mai da sto calvario?

        • Si ,Cara@Angelina
          Ci riuscirai e per farlo sicuro può aiutarti a fare da sola e a sfogarti al 100/100 un percorso terapeutico

          Perché NON SENTIRTI sola,

          Sappi che qui il TEMA del ABBANDONO è proprio quello che in massima parte ruota tutto nel crearsi la dipendenza affettiva

          E qui ci sta un Blog intero di care Donne che probabilmente hanno sofferto e soffrono di questo NODO ANTICO

          Ecco che a questo nodo ci si attaccano i manipolatori uomini e noi ne veniamo attratte ,ci attraggono e cadiamo prede disposte a piegarsi a stazionare nella relazione sopportando veri abusi come le loro chiare truffe emotive ,ti dico ti amo e poi non FACCIO NULLA
          Ti racconto un sacco di bugie e noi ci abbiamo creduto

          Ecco che il tema del Abbandono è veramente diffuso in molte persone donne soprattutto
          E ci sta pure una logica storica ,il maschio ha sempre soggiogato e manipolato la Donna esattamente compiendo sottili e velati ricatti del essere

          RIPUDIATE ,termine desueto antico che rappresenta proprio il modo e metodo di fare Maschilista che decide della Donna come fare x averla con la forza la violenza fisica oppure psicologica e questa minaccia del sentirsi abbandonati e rifiutate ,ripudiate dopo il così dichiarato amore cuore e cazzate varie..

          Questo per dirti CARA Angelina che queste cose si risolvono totalmente se soltanto cinsi cura in tanti modi
          Terapia che aiuta tanto anche a potersi sfogare ogni volta che se ne ha bisogno e poi con calma ogni giorno fare una piccola cosa solo per te e annotarla sul tuo quadernino

          Ecco tenere il proprio diario che non è affatto infantile ,ma una azione concreta così bella poter annotare cio che si ha voglia di scrivere annotare cosa abbiamo fatto per noi stesse pure fosse stato soltanto aver notato che è nato un nuovo fiore strada facendo
          Ecco scriverlo come era questo fiore?

          A volta si pensa che occorra fare grandi cose per amare se stesse e smettere di farci del male col pensiero fisso sulla esperienza passata invece anche un solo fiore al giorno segna il nuovo passo in avanti

          Non dimenticare di festeggiarti per ogni pensiero positivo o gesto concreto che riesci a fare !!!

          Ce la fai e ce la farai SICURO!!!!!
          Cara @Angelina❤️

  15. Mi sono venute due volte le crisi di ‘adesso gli scrivo e gli spiego il mio punto di vista’.
    Ve lo scrivo ora, che non la penso AFFATTO una buona idea, ma durante le crisi mi sembrava perfetta e risolutrice.
    Presente la chiave di tutta la faccenda?
    Ecco, adesso ci penso e penso ‘ma ero ubriaca?’

    Dimostrazione di come il momento, il tramonto, le intersezioni stellari alterino la percezione delle cose.
    Quando vuoi fare una cosa aspetta un paio d’ore e vedi se dopo ti sembra ancora un’ottima idea. 100 a 1 che non sarà così!

    • Bravissima.
      Le crisi le avrai almeno per un mese ma tu devi resistere.
      Non è affatto una buona idea spiegare il proprio punto di vista solo e soltanto perché lui sa molto di più: che sei innamorata. Cosa c’è più di questo che lui non abbia capito?
      E l’ha capito così tanto bene che ha sfruttato per l’ennesima volta la situazione senza quagliare niente di concreto.
      Cossora, lui tornerà ancora, fidati, per tastare il terreno, per scopare di nuovo, per rinvigorire il suo ego ma di una cosa devi essere sicura ossia tornerà per mille ragioni diversa dalla più importante : tornare e prendersi cura di te e di tutto il tuo pacchetto (figli inclusi).
      Non parlo di prendersi cura materiale (ovvio loro hanno già un padre) ma coltivare un rapporto che sia di rispetto, di sostegno di te e dei tuoi ragazzi.
      Il prossimo uomo dovrà essere all’altezza non di un uomo normale ma di un superuomo che abbia la sensibilità necessaria ad affrontare le crisi adolescenziali dei tuoi ragazzi, i loro scleri, la loro gelosia (normalissima) verso di te.

      Di questo hai bisogno e lo troverai di sicuro.
      Altrimenti molto meglio sola che sai già di essere all’altezza del compito.

      • Descrivi un superuomo @C.
        Che ci sia o meno.. direi che il mio ex lo hai descritto alla perfezione. E se deve tornare, spero torni abbastanza tardi anzi spero che la sua paura e pigrizia abbiano la meglio.
        Perchè anche tornasse con un passo in più, sarebbe tutto sulle mie spalle.
        Non è pronto a niente e anche iniziasse il lavoro, sarebbe pronto tra due o tre ‘me’.
        E’ un suicidio e non ho più voglia!
        Preferisco dare una chance a chi è un po’ più avanti nel suo cammino.
        Ho già preso abbastanza colpi dai neofiti ‘sei la donna della mia vita ma sono sposato’.
        Il prossimo è libero. E spregiudicato.

    • Quante volte gli hai ‘dovuto’ spiegare i tuoi punti di vista e i tuoi perché??
      Parti da questo….
      Una, due…. Poi non c’è il due senza il tre e il quarto vien da sé….
      Non ha capito?? O è proprio uno stupido…. O è alle solite…. Solito iter, solita minestra, solita ‘menata’!!
      Parti dal fatto che forse i Vs obbiettivi sono diversi, viaggiate alla stessa quota ma in due binari con due destinazioni diverse!!
      @Cossora…. Ce l’avete messa tutta…. Ma forse è arrivato il momento di salutarsi!!
      Un abbraccio e asticella sempre alta!!

    • A lui il tuo punto di vista non interessa. Non discuterà con te del tuo messaggio ma sfrutterà occasione a suo vantaggio. A riprendere i contatti. E magari di convincerti di vedersi perché di persona è più facile farci cedere. Io mi sono fatta convincere di vedersi perché lui ha detto di avere una road map! Ci ho creduto. Perché la road map c’era. Solo che fatta di lui, lei e i figli. Di ‘noi’ non ho sentito neanche una parola. Era solo un’altra presa per il c… o per manipolarmi. Dopo altre due settimane ha fatto una road map per me. Di 4 anni in quali io mi sistemo bene e nel frattempo potremo ‘frequentarci’. Ahah! Com’è finita? Con la colpa addossata a me. Perché sono io che non cerco il futuro migliore e non ho voluto nemmeno abbracciarlo!
      Non gli scrivere nulla @cossora. Da come lo racconti è il mio lui, preciso. Tanto finto innamorato senza gli attrezzi giusti

  16. @BRAVISSIMAAAA COSSORAAA!!!
    Bravissima,esattamente quanto ti capisco perché ci sono passata e so bene quanto si vive proprio così con la sicurezza di come sia in fondo valido scrivergli e comunque comunicare con lui

    Veramente ricordo infatti che mi facevo tutti i miei ragionamenti che mi apparivano così validi e mi dicevo ,in fondo che sarà mai scrivergli questo mio pensiero che vuole solo spiegare il mio punto di vista

    Poi però avevo imparato a scrivere il mio diario e lì gli scrivevo ovviamente senza spedire nulla ,ma mi aiutò molto fare concretamente il gesto di scrivere esattamente quello che avrei voluto dirgli
    E in più dopo nei giorni e nel tempo a seguire mi servi molto rileggere cosa avevo scritto per constatare quanto stava cambiando il mio amore da quello per lui che non dava nulla a quello per me stessa che ogni giorno piano piano costruivo la mia nuova vita

    Si occorre resistere e fare passare il tempo e quando ci riesci festeggia te stessa con qualcosa che ti dia soddisfazione pure bersi un verre de vin per farsi un Prosit a complimentarsi per il proprio saper resistere e fare il passo buono avanti tutta @CaraCossora!!!!!❤️

  17. Guarda @cossora io sarò malata (ma in ogni caso purtroppo lo sento ancora indirettamente e questo mi rallenta) ma a 13 mesi da ultima volta che l’ho visto mi prende ancora ciclicamente la voglia di scrivergli x chiarire.. ovvio che non lo faccio ed è folle, ma in un certo senso è una mia fantasia, di cui sono davvero stufa. Credo di essere la più lenta del blog ma purtroppo la mia vicenda ha strascichi tali che purtroppo mi ritrovo a pensare a lui tutti i santi giorni. Un supplizio. E non c’è molto che io possa fare x chiudere tutto tutto tutto se non a mio danno. Devo scegliere tra danno economico e danno emotivo quindi in qualche modo lui ce l’avrà vinta. Questo mi manda fuori di me.

    • @Nina cara, io mi sento lenta come dici tu, quando sento parlare attorno a me di questa o quella che dopo la separazione in due secondi si sono trovate casa nuova, uomo nuovo e magari hanno pure figliato. Ognuno ha i suoi tempi. L’importante è che i passi avanti si facciano, per quanto piccoli. Poi ogni situazione è diversa!ad esempio lo vedi tutti i giorni? Sei costretta ad avere a che fare con lui?questi sono elementi che rallentano x me le cose…ma non per questo ci dobbiamo abbattere

      • Sai @Lilly io credo che più che di velocità si tratti di obiettivi. Una donna che si separi per poi trovare subito un altro compagno, metter su casa e fare altri figli.. non è che lo decida all’ultimo momento.
        In modo naturale la vita ci porta esattamente dove vogliamo arrivare.
        Credo che dopo i tanti anni di matrimonio sereno io volessi una storia di passione attenzione, gioco, ma fondamentalmente a due, fresca, giocosa.
        I primi sei mesi era così.
        Che male c’è? I miei ragazzi li cresco e li mantengo col padre, separatamente.
        Il cuore si è fermato sull’uomo sbagliato. O meglio su quel che lui ha fatto vedere a me all’inizio. Perchè quando una di voi mi dice ‘lui non è chi si prenderà cura e responsabilità di te e dei tuoi figli..’ io ammetto a me stessa che non l’ho mai voluto.
        Anzi, probabile lui si sia reso conto di non avere una moglie alla quale lasciar gestire il figlio (e quando mai?? è capace solo lui!!) mentre lui si vive la sua nuova vita con me.
        Volevo e voglio l’emozione, continua, esclusiva, vivibile e improvvisabile quando ci va.
        Vorrei un uomo che nel week end in cui non ha i figli sia solo il mio compagno.
        Non che ogni tre secondi chiami per sentire se ha mangiato, se dorme, se si addormenta, se ha fatto i compiti, se la madre lo ha sgridato..e che palle!
        Credo potrei puntare anche a un uomo un po’ più giovane, con un passato si.. ma non ingombrante, presente nei tempi stabiliti ma non da gestire come una famiglia allargata dall’inizio.
        Io ho voglia di fare la coppia, mi manca quello, non la famiglia.
        Bisogna anche essere onesti con se stessi.

        • Ma si @Cossora, io lo dicevo con invidia sai… perché sembra che ci abbiano messo poco a rimettersi in piedi. Sembra che per loro sia stato semplice…lineare… oggi ho scritto un post (cassato giustamente da Alessandro…e menomale). Li dicevo che sento di procedere un po così, non in maniera netta…a volte quando mi sembra di aver avanzato poi torno un po indietro…mi pare quindi di arrancare. E invidio la capacità di queste donne di trovare così velocemente una nuova strada…sono un po confusa in questo periodo. Non so cosa voglio. Solo cosa non voglio.

  18. Il tutto x dire che fai bene a non cedere. Io sono nauseata da questi qui. Ma proprio da conati di vomito. @oldplum e tu come stai? Procedi?

    • @CaraNina non vederti come ultima
      Qui nessuno è primo o ultimo e veramente nessuno conosce davvero la realtà proprio perché si sta in totale anonimato sul Blog

      Quindi per favore non sei affatto ultima o malata nel senso che dai tu chiara come negativo

      Invece ,pensa,a leggerti qui ho notato un tuo grande progresso e cioè per la prima volta qui sei riuscita a scrivere chiaro due cose importanti

      la situazione in cui vivi e che hai messo in evidenza che ti trovi
      A un bivio

      1) E cioè o rinunciare ai soldi che legittimamente ti sono dovuti

      2)O rinunciare al benessere tuo emotivo

      In più hai scritto che rinunciare alla causa e quindi ai soldi per lui sarebbe un modo di vincerla su di te

      Ecco però credo che tu sia notevolmente progredita perché hai messo chiaro per scritto quali siano le due opzioni per la tua situazione di vita interiore ed esteriore

      E guarda che avere la chiarezza della situazione è il PASSO FONDAMENTALE CHE PORTA ALLA VERA SCELTA CHE SI SENTE MEGLIO PER SE STESSE!!!

      Perché nn ti vedo affatto ultima??????

      Cara@Nina presto più di quanto tu possa vedere adesso
      Vedrai che molto presto sceglierai cosa vuoi davvero per te stessa
      Perché ormai hai fatto luce e saper fare luce nei propri problemi relazionali
      NON È AFFATTO FACILE

      Qui ci stanno un sacco di care ragazze che stanno in difficoltà vera proprio perché non riescono ancora a saper distinguere in loro stesse cosa sentono emotivamente e quale sia la vera opzione di scelta

      Questa conquista tua personale devo dire si vede bene che la terapia funziona eccome proprio perché aiuta a fare da soli la propria chiarezza interiore

      Non sei ultima ,mi sembri al primo posto
      Per scegliere l’amore vero per te stessa
      Una scelta tutta tua e personale che ovviamente nessuno può indicarti ma tu stessa se ti rileggi la hai già scelta!!!

      Chapeau ,cara@Nina❤️

    • No che non cedo.
      Anche perché sarebbe: buongiorno.. buon caffè di metà mattina, pranzato? Coccole.. sei uscita? Buon appetito ci sentiamo più tardi dopo cena.. ciao tesoro, sapessi quanto ti desidero, mi manchi da morire, ci vediamo? Quando puoi tu nessun problema io mi organizzo.

      Tutto molto presente fino alla serata/cena/scopata epica.

      Giorno dopo: buongiorno!
      Poi: buonasera, stai bene?
      Poi: Scusa tesoro, sto crollando, buonanotte.

      • Cavoli @Cossora!! Ho avuto un dejavu…Ma sn tutti fatti con lo stampino??? Anche nel mio caso “Amore, Tesoro, quanto ti desidero…”e il giorno dopo…il nulla cosmico. Io sn giunta ai 3 anni di amantato e, dopo innumerevoli tentativi di Cds, credo che sia giunto il momento di mettere un punto…Questo lockdown ha imposto una separazione forzata che ci ha allontanati ancora di più…Lui e lei sn stati in casa per 2 mesi sempre insieme con il bambino ed evidentemente ha riassaporato le gioie della famiglia…non abbiamo più neanche argomenti per messaggiare via whatsapp e infatti da 5 giorni ormai il silenzio…è arrivato in modo lento…quasi naturale…e per quanto questo mi provochi un “dolore” credo che non ci siano più i presupposti per continuare…Del resto da dicembre ho iniziato la terapia perché desideravo uscire da questa condizione di dipendenza affettiva da un uomo che, per quanto dicesse di amarmi, concretamente non ha mai fatto nulla per dimostrarmelo, anzi ha continuato come se nulla fosse a farle regali più o meno “importanti” sia per ricorrenze e sia per puro piacere… Ho creduto ingenuamente (stupidamente) che veramente provasse qualcosa di importante, ma mi sn sbagliata… Voleva solo farsi un giro fuori dalla sua vita perfetta, con la sua moglie perfetta, nella loro casa perfetta… Spero di essere forte come Te, come @Oldplum e come tante altre Superdonne che ne sn uscite…
        @Ale…hai sempre avuto ragione su tutto quello che hai scritto in questo blog…ma chissà perché mi sn ostinata nel credere che potesse essere diverso…..

        • @Penelope a volte mi chiedo se esiste tutta questa perfezione e questa felicità….
          No che con me sarebbe stato felice…. Non lo sò, abbiamo scelto di non saperlo e sinceramente ormai non lo voglio più sapere.
          Ma veramente molte volte mi auguro che abbia ritrovato la sua serenità e che abbia scelto per amore.
          Ora cerco di ricostruire la mia….
          A giorni alterni mi sento forte altri no…. Questa notte, in piena notte mi sono svegliata e ho pianto…. Riuscirò a far ripartire la mia famiglia??
          Queste situazioni fanno acqua da tutte le parti, darei qualsiasi cosa per tornare indietro e rimettere tutto in discussione nel modo più ‘sano’ possibile!!

          • @CaraDispersa-Diversa,
            E infatti svegliarsi di notte con le proprie domande è la cosa più naturale Sana e che AIUTA TANTISSIMO a fare chiarezza dentro a se stesse nel significato puro del termine e cioè stai Spontaneamente nel tuo inconscio che sta libero soprattutto di notte ecco che si fa sentire
            E ti sveglia

            E tu ascoltalo ,ascolta tutto ciò che sentì che ti accade perché cambiare nel significato del movimento per fare un passo evolutivo e cioè scoprire se stesse e soprattutto quindi cosa davvero si vuole è proprio come un vero viaggio che per definizione è movimento fatto di imprevisti e pensieri e passi avanti e alcuni che sembrano indietro ,ma in realtà servono altrimenti non emerge il cartello che indica che strada vogliamo prendere

            E Sempre è fondamentale prendere la strada che si SENTE VOLER PRENDERE

            E non quella dettata da altre voci interiori ….che immancabili stazionano tipo folla di notte quando ci svegliamo e l’inconscio fa da Maestro e ci avvisa come a dire sei sicura di volere proprio questo???

            I dubbi sono GRANDISSIMI MAESTRI e stanno sempre ad accompagnarci quando si viaggia verso LA PROPRIA VERA BELLEZZA INTERIORE

            Scoprire piano piano chi siamo e cosa vogliamo fare della nostra vita

            Non preoccuparti,lo so,sai quante notti bianche ho passato???

            Tante ,allora mi svegliavo e stavo nel quadro lassù con Chagall a dipingere cercando i miei
            Colori originari ,quelli che erano stati coperti da strati diversi che non mi appartenevano e facevano ombra scura nella mia vita

            Infatti i detti popolari sono delle vere perle di saggezza

            LA NOTTE PORTA CONSIGLIO!❤️

          • Cara @Dispersa…che dire? Nel caso del “mio “ soggetto probabilmente tutta questa perfezione esiste…lui ha una posizione agiata e lei…ne usufruisce in pieno…gioielli, abiti firmati dalla testa ai piedi , poi pazienza che abbia il Q.I. di una pianta grassa, però in giro fanno una gran bella figura…che alla fine è quello che a loro interessa di più… Io ho problemi seri di autostima, come spiegato dalla mia psico, ed il fatto che lui preferisca lei a me va a riaccendere tutta una serie di complessi che non mi permettono di staccarmi da lui nonostante sappia che per me è tossico… Ti auguro di riprendere in mano la tua vita…ti leggo da tempo e capisco quello che provi, ma sn certa che tu, come me, meriti di essere felice SENZA di lui!!

          • @Penelope…. Non è perfezione…. Sì chiama immagine…. Status….
            La perfezione è ben altra cosa…. Questo è quello che lui vuol far credere a te, alle persone esterne e probabilmente anche a sé stesso!!
            Una bassa autostima ha radici lontane….
            Ed è positivo il fatto che ci stai lavorando!!
            Ricorda che su questi ‘punti’ sei in buona compagnia…. Quindi ci si può solo migliorare, ammettendo che valiamo e meritano molto di più!!

      • Chissaà chi glieli scrive i testi….UGUALI!
        E’ impressionante rivedersi nelle parole di tante di noi qui dentro, in particolare oggi le tue @Cossora. Ma le tue parole sono un memo per il futuro, grazie!

        • Lieta di contribuire alla presa di coscienza generale mie care girls.
          Scopriamo tutti gli altarini e mi raccomando: al prossimo faccuamo sudare tutto!!

  19. Ieri ho avuto una botta di crisi anche io…non lo so sto peggio di prima mi sveglio con l’ansia…però è vero Cossora e lo diceva anche il mio Psicologo se ti prende la voglia di scrivergli fai altro,distraiti,chiama un’amica per non parlare però di lui vedrai che poi ti passa e a mente lucida ti sei evitata una cazzata…è così infatti.
    Io sono tranquilla lui non tornerà più,l’ho bloccato solo per non vedere le sue foto,ma come immaginavo avendo troppi amici in comune ieri l’ho visto in foto e via di lacrime, non è che posso bloccare tutti, devo eliminare Facebook?
    Forse sarà una prerogativa di noi donne voler chiarire,perché anche per me le cose sospese non piacciono, ma lui è sempre stato così,non mi affronterebbe mai, troppo codardo…ieri presa d’impulso anch’io gli volevo scrivere,ma c’era bisogno di togliermi da Facebook?Perche’ ho commentato un amico del quale lui è geloso?Quando tu sei sparito da due mesi?Ma a che pro…non cambierebbe nulla….andiamo avanti,mercoledì ho ripreso l’appuntamento dal mio psicologo vediamo se mi da una mano,

      • E se volesse scrivere a te perché voglio scrivere a te?
        Cosa devo fare???

        Perché lui non esiste più ex
        Esiste nuovouomo
        Ma se volesse nscrivere a te metti che mi venga voglia di farlo che devo fa?
        Posso scriverti???
        Oppure no?

        E sto a scherzare ,sto a ingannare il tempo in coda per comprare la baguette ah ah ah ah
        Così tanto che aspettavo avevo voglia di scriverti
        Chër Alessandro con accento sulla ó
        Ah ah ah ah a

  20. Grazie Ale di cuore lo farò!E poi dopo tanto sacrificio non vorrò mica dargli questa soddisfazione!!??
    Stavo pensando che se ti avessi conosciuto prima e se avessi adottato prima il cds mi sarei risparmiata anni,l’avrei scoperto subito e sarebbe stato più facile…oramai è andata così.
    Sono contenta di aver trovato questo blog!!

      • ,ma dici a me???
        No perché qui non ci sei,
        Non ti vedo , ma sei sicuro essere con me?

        Tutta colpa del Armagnac!!!!!!
        Ah ah ah ah
        Just avant dormir!

        Un petit verre!!!
        C’est la Vie!

        Ma nouvelle vague
        La mia nuova onda,

        Ridanciana ah ah ah
        A nastro
        Ah ah ah ah ah

  21. Lo scusa tesoro sto crollando era un classico anche del mio. In genere di sera spariva, poi mi scriveva a mezzanotte dicendomi che si era addormentato col telefono in mano e che si svegliava ora, ma stava crollando..un ghiro, praticamente.

  22. Aggiornamento: sto da Dio. Non voglio vederlo, mi annoia l’idea. Non lo voglio nemmeno separato. Si è dimostrato una macchietta. Mi scrive? Si. Leggo le mail (in spam)? Si. Le leggo perché mi aiutano a essere decisa. Più lo leggo piu mi cade la catena. Sul serio. È terapeutico. Non lo voglio più.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ecco La matematica del cuore, il mio nuovo libro

Ci siamo finalmente! Ve lo avevo annunciato, molte lettrici lo aspettavano e ora posso dirvi, rivelarvi tutto: il mio nuovo libro si intitola La matematica del cuore e Dal 21 novembre 2019 potete acquistarlo direttamente su Amazon

@anpellizzari

Commenti recenti