È possibile ricostruire un matrimonio o una coppia dopo un tradimento?

In realtà la domanda vera è: è possibile ricostruire per amore e non per convenienza?

Perché, come vedrete nella diretta, l’80% degli uomini che ricostruisce lo fa per i figli e per tutelare i propri interessi materiali. Solo il 20% si riscopre innamorato e la moglie contraccambia.

Per ricostruire bisogna prima distruggere

Condividi:

931Commenti

  • elleelle, 8 Dicembre 2021 @ 22:20 Rispondi

    @Azzurra
    Credo che ognuno di loro abbia un personaggio e un ruolo da recitare. Sperando che abbiano solo una personalità, e non è sempre questo il caso, il tuo ex è il simpaticone che piace a tutti, il mio è la persona integerrima ma tormentata.
    Quello che sta dietro al personaggio lo sanno solo le persone più intime.

  • Lia, 8 Dicembre 2021 @ 21:31 Rispondi

    @Molly c’è libertà di pensiero e di parola. Se @Ale ha pubblicato il mio commento, vuol dire che non era offensivo. Non guardo in casa di nessuno. Esprimo un giudizio su una situazione raccontata che ha coinvolto in prima persona una utente del blog.
    Cosa vuoi che pensi di una moglie che per l’ennesima volta ha ripreso in casa il marito se non poverina?
    Un marito che non si è fatto il minimo scrupolo di fronte al dolore di elleelle e ha continuato, imperterrito a prendere in gito lei e la moglie? Che è stata fortunata a tenerselo?
    Dai Molly. Non credo sia giusto chiedermi di non farmi nessuna opinione, di leggere e non scrivere quello che penso, su casi così eclatanti poi…su gente evidentemente malata e manipolatrice. Non tutti i casi sono recuperabili. Qui scrive anche chi è stata vittima di narcisisti e uomini che hanno poco di normale…e per quelli, mi dispiace per chiunque ci abbia a che fare, in primis la moglie.

  • elleelle, 8 Dicembre 2021 @ 21:29 Rispondi

    @Azzurra
    Quello di non parlare più per paura di una reazione è un problema che ho avuto anche io. Avevo notato che negli ultimi mesi mi ero chiusa in me stessa, ero come rassegnata e questo mi ha insospettito. Ho cominciato ad osservarmi, cercare di dare una spiegazione e ho concluso che non dicevo niente per non scatenare la solita reazione eccessiva.

    @Lia
    Non so se hanno ancora del rancore verso di me perché non gli ho più dato modo di esternarlo sui social. Da quando li ho bloccati, il suo atteggiamento online è cambiato radicalmente. Per il resto, il mio è stato un no contact totale, dopo quell’evento non ci siamo mai più incontrati.
    Le notizie dirette che ricevo sono pochissime, è capitato solo una volta a causa di uno degli eventi a cui ho rinunciato. Io non chiedo a nessuno né mi informo per vie traverse.
    Di lui e di quello che è successo ne parlo solo qui sul forum, come esempio per altre utenti.
    In ogni caso, concordo con quello che dici, perché ho fin troppe prove del suo disagio.

  • Angelina, 8 Dicembre 2021 @ 21:13 Rispondi

    Azzu è la stessa cosa del mio ex da fuori è’ così bravo e perfetto…la persona migliore del mondo…
    Avevo scritto un commento ma non si perché Ale me l’ha tolto…dicevo che il tuo ex è veramente ridicolo.
    Io sto cercando in ogni modo di evitarlo,sia lui che lei e da quando si è disconnesso da Facebook non vedo più neanche sue foto,lui non pubblica ma i suoi amici l’avevano taggato.
    Non so perché ma di solito quando si disconnette è una provocazione per me,me l’ha più volte detto lui…ma stavolta ho la sensazione che sia rientrato a casa non so perché…
    Sto meglio ma a tratti la malinconia viene fuori….nel modo in cui dalla mattina alla sera se n’è andato,non mi sono meritata neanche due parole i una chiusura.

  • Angelina, 8 Dicembre 2021 @ 20:06 Rispondi

    Accidenti Azzu che teatrino assurdo è vergognoso…io sto cercando in ogni modo di non incontrare ne lui ne lei,alla famosa cena non ci andrò’…da quando ha disattivato il suo account non vedo più neanche foto,lui non le metteva,ma i suoi amici lo taggavano.
    Le altre volte quando si disconnetteva era chiaramente rivolto a me,me lo diceva lui…ora non so…stanotte ho avuto una notte agitata ho pensato che fosse ritornato a casa..magari l’ha fatto per quello.
    Va meglio ma ogni tanto quella pesante malinconia riaffiora….quante bugie e prese in giro,non mi ha voluto bene neanche un po’…non meritavo una chiusura o una spiegazione?Era più facile così…

  • Ariel, 8 Dicembre 2021 @ 19:12 Rispondi

    Cara @Antonella B,
    Le parole che si scelgono istintivamente contano molto proprio per se stesse
    Se un legame non funziona ti ricordo che i motivi sono matematica del cuore sempre a metà qualcosa non ha funzionato ne per te ne per lui

    Può accadere e come di trovarsi in uno o più legami affettivi che non funzionano
    C’est la vie significa esattamente che a viverla occorre fare esperienze dov’è ciascuna esperienza sia funzionante o meno
    Ecco che ognuna ci porta dei veri Doni !
    Sono sempre opportunità per ciascuno di noi di crescere evolvere personalmente riuscire a scoprire i propri perché e pure il come mai un preciso legame non abbia funzionato

    Sentirsi in colpa non aiuta MAI a poter scoprire davvero prive di giudizi e soprattutto cercando di lasciar andare i DANNOSI PREGIUDIZI che se ci facciamo caso NON PROVENGONO DA MOI STESSE,
    Ma sono spesso ANTICHE VOCI GIUDICANTI MALE NOI STESSE

    Parole antiche che ciascuno di noi può aver ascoltato proprio in primissima infanzia quando il proprio sistema del attaccamento affettivo stava per radicarsi in noi
    In ciascun individua

    Ecco che IL MERITARE AMORE

    Resta IL TEMA FONDAMENTALE COSTANTE PRESENTE IN OGNI RELAZIONE AFFETTIVA E SOCIALE per ogni individuo

    Così cara Antonella occorre sicuro per riuscire a superare le proprie fpdifficcolta affettive antiche che generato sicuro il proprio sistema di comportamento affettivo rivolto verso se stesse e gli altri

    Ecco che non SERVE NO A GIUDICARSI MALE
    NO A PENSARE MI MERITO DI SOFFRIRE

    MA SI TRASFORMARSI IN RICERCATRICE APPASSIONATA come una SCIENZIATA ALLA RICERCA DELLA VERA TE STESSA

    Così scoprire vivendo ogni esperienza il proprio originario essere la essenza piena di vere luci talenti grandi energie positive che ciascun essere umano porta in se

    Solo noi stesse possiamo cambiare il nostro pensiero e di conseguenza il nostro punto di vista verso ciò che siamo davvero di bellissimo e di ciò che davvero MERITIAMO SEMPRE DI ESSERE AMATE E RISPETTATE!!

    Così cerca di visualizzarli nel nuovo ruolo che la vita ti manda

    LA RICERCATRICE SCIENTIFICA DEL PROPRIO VERO ESSERE TE STESSA

    MERITEVOLE DI AMORE E CAPACE DI SCOPRIRE I TUOI VERI NASCOSTI TALENTI!!

    Buona ricerca carissima Antonella B!❤️

  • Azzurra, 8 Dicembre 2021 @ 19:07 Rispondi

    @Ellelle invece il mio ex ci sa fare così bene che tutti lo adorano, questo è un altro dei motivi per il quale non sono riuscita ad uscirne prima. Mi dicevo, possibile che solo con me fa così? Se anche la compagna quando parla di lui lo glorifica forse sono io il problema! Sono io che non lo capisco, io che chissà cosa voglio. Mi sono interstardita, dovevo trovare la chiave per entrare nel suo cuore. Allora ho iniziato a controllarmi, a non dire più quello che pensavo, a non arrabbiarmi se lui faceva cose davvero insopportabili, a fare finta di…. ad accettare tante cose, troppe direi. E lui tirava la corda sempre di più. Alla fine finalmente ho capito : Non ero io ad essere sbagliata era lui che con me si comportava male. Da quando l’ho capito ho iniziato a non accettare più fino ad andarmene io per prima. Ora non mi interessa più, quando sento gli altri parlare e dire di lui : è tanto carino, è tanto simpatico tra me e me penso “non avete proprio idea di chi è lui, vi ha fregati tutti”. Mai fidarsi delle apparenze, questo l’ho imparato a mie spese

  • Molly, 8 Dicembre 2021 @ 16:59 Rispondi

    ” Deve dimostrare a quella poveretta (5 minuti di silenzio per questa povera vittima) che tu non conti nulla, e lo fa in modo eclatante.Sai cosa? Non hanno recuperato una beata fava…
    Per recuperare bisogna ricominciare dall’ammettere i propri errori e lavorare su quello che li ha causati.”

    @Lia però quando certe storie sono un ricordo del passato, continuare ad andare a guardare cosa fanno loro a casa non lo trovo sano. Se si va avanti, perché continuare a sbirciare a casa oro cosa succede, tra l’altro senza sapere minimamente cosa succede DAVVERO tra le pareti domestiche? Cosa ne sappiamo di cosa deve o vuole dimostrare a quella moglie che viene qui definita una poveretta? Io sono stat accusata di fare commenti pesanti, ma qui ne leggo veramente a gogo.

    Anche tenere in considerazone cosa dicono amici e conoscenti ma perché? A cosa serve continuare a indirizzare le proprie attenzioni a una persona che non fa più parte della propria vita?. E’ un loop pericoloso, una zavorra. Abbiamo capito che sono stati degli amanti disdicevoli e per fortuna che la storia è finita. Vediamola come una benedizione e lasciamoceli alle spalle certi particolari.

  • Lia, 8 Dicembre 2021 @ 16:37 Rispondi

    @Antonella B, siamo nella stessa situazione e ti capisco… con l’aggravante che io di anni ne ho 51.
    Mi capita spessissimo di pensare di aver sbagliato a lasciare il mio ex compagno per un sentimento illusorio, che nulla ha di reale.
    Ho perso un uomo che mi amava e rispettava, cose che sono difficili da trovare.
    Lui ha già trovato un’altra compagna. Dovrei essere felice e invece mi capita di pensare che in tutto sto casino, dei tre, sono rimasta io col cerino in mano. Probabilmente resterò sola. Ma poi ripenso che ogni grosso cambiamento nella vita arriva per un motivo. Se si resta fermi non si cambia e non ci si evolve. È doloroso, ma quale cambiamento non lo è?
    Resta aggrappata alle tue idee, ai tuoi principi, a tutto ciò che ti ha spinto a fare ciò che hai fatto.
    La decisione che ho preso era la più giusta, la più onestà per tutti. Vivere nella verità è una delle cose più difficili da affrontare.

    • alessandro pellizzari, 8 Dicembre 2021 @ 20:55 Rispondi

      Se si arriva a pensare di lasciare e a tradire la storia è finita

  • Molly, 8 Dicembre 2021 @ 16:21 Rispondi

    ” Lui ha fatto tante cose procurandomi un dolore immenso ORA NON MI TOCCA PIUì NULLA. SONO DIVENTATA IMPERMEABILE.”

    @Azzurra queste credo siano le parole che tutte le persone, uomini o donne che soffono per una relazione con una persona sbagliata devono apprezzare, a prova che ci si esce e si può stare meglio. Grazie per la tua condivisione.

  • Lia, 8 Dicembre 2021 @ 16:20 Rispondi

    @elleelle se è vero che si sono coalizzati contro di te, non hanno molti argomenti di cui discutere.
    Non hanno trovato altri punti di incontro se non il rancore nei tuoi confronti? Che dura ancora oggi? D’altra parte pensaci un secondo… Lui si è trovato di fronte uno scenario in cui tu non c’eri più e l’unica rimasta andava convinta di nuovo… quale modo migliore se non buttando addosso a te ogni responsabilità?
    Ma che è sta bambinata? Sicuramente non si può chiamare recupero.
    Deve dimostrare a quella poveretta (5 minuti di silenzio per questa povera vittima) che tu non conti nulla, e lo fa in modo eclatante. Sai cosa? Non hanno recuperato una beata fava…
    Per recuperare bisogna ricominciare dall’ammettere i propri errori e lavorare su quello che li ha causati.

    • alessandro pellizzari, 8 Dicembre 2021 @ 16:23 Rispondi

      Certo che questi uomini che cercano di mettere in cattiva luce l’amante che si sono scopata oltre a essere ridicoli devono trovare anche una moglie disposta a partecipare a questa farsa

  • elleelle, 8 Dicembre 2021 @ 15:43 Rispondi

    @Ariel
    Mi.ricollego a una cosa che hai scritto e cioè “TEATRO MAGISTRALE di PERFETTO UOMO IN GAMBA E COSÌ SIMPATICO A TUTTI E A TUTTE!!!”
    Per il mio ex non era nemmeno così, nel senso che le persone che mi hanno parlato di lui a partire dalla prima volta che ci siamo lasciati me l’hanno descritto in un modo che non era positivo. Tra le varie cose mi è stato detto che è un camaleonte che recita, che è inaffidabile, che fa solo quello che gli pare, che è una persona ombrosa, depressa e schiacciato dalla famiglia, che è praticamente borderline.
    Credo che per amici e conoscenti, soprattutto se uomini, sia un comportamento tollerabile. Lo cataloghi come una serie di stranezze ma niente di patologico perché la relazione non è abbastanza profonda.

  • Azzurra, 8 Dicembre 2021 @ 15:16 Rispondi

    @Ariel quando ci si ricasca è molto probabile che la possibilità di fare no contact è concretamente difficile da mantenere. Io ti potrei raccontare tutti i tentativi che lui ha messo in atto in questi anni per mettere fine al mio no contact dopo che lui mi aveva lasciato. Ne ha fatte di ogni, dal lasciare bigliettini sulla macchina al telefonarmi dopo 2 mesi che non ci sentivamo con la scusa che passando sotto la sede del mio ex lavoro non vedeva più la mia macchina e io ero praticamente scomparsa, auguri di Pasqua, natale, problemi suoi di salute, di lavoro, pedinamenti in macchina, foto scattate di nascosto e una volta addirittura è arrivato a, complice la conoscenza con mio marito, portare con sé i miei figli, allora piccoli, avendo premura di mandarmi una foto insieme a loro. Si, certo c’era conoscenza tra loro ma non avrebbe dovuto arrivare a tanto. Ha usato tutto e tutti pur di arrivare ai suoi scopi. Ma io ero innamorata e lui diceva che essendo io sfugge te lui non voleva perdermi e doveva cercare il modo di recuperare, che lui ha tante paure ma senza di me non può stare. Stesse parole dette un mese fa. Io non sapevo nulla di narcisismo ero solo nel buio totale, nella confusione totale. Ho perso 10 chili per questa storia, al limite della depressione. Lui ha fatto tante cose procurandomi un dolore immenso ora non mi tocca più nulla. Sono diventata impermeabile

    • alessandro pellizzari, 8 Dicembre 2021 @ 15:36 Rispondi

      Lui fa schifo

  • Azzurra, 8 Dicembre 2021 @ 14:35 Rispondi

    @Alessandro no. Non credo che lei abbia una stampella. Credo che lui abbia pensato anche a questo, cioè a non lasciarle spazio, tempo e modo per avere una stampella. Ci potrei mettere la mano sul fuoco non su lei ma su lui si!

  • elleelle, 8 Dicembre 2021 @ 14:28 Rispondi

    @Ariel
    Hai ragione, il ruolo di una moglie che è dipendente affettiva di un manipolatore è sicuramente peggio. È una donna in trappola.
    L’amante invece spesso riesce ad andarsene seppur con tanto dolore e problemi che richiedono molto tempo per essere risolti.

  • Viovio, 8 Dicembre 2021 @ 14:00 Rispondi

    @Ariel è una grande fortuna vivere lontano e non avere più notizie! Te lo dice una che volente o nolente lo incontra un paio di volte a settimana e quando stai ad inizio Cds andresti pure su un altro pianeta pur di non avere contatti.

  • Viovio, 8 Dicembre 2021 @ 13:54 Rispondi

    @Azzu non sei paranoica e sono certa che quei due siano complici è un meccanismo perverso quello che gli lega. Forse anche lei ha un amante e per questa ragione sorvola su certe sue azioni(vedi sbracciarsi per salutarti nonostante tu lo ignori deliberatamente). Non saprei dirti, solo che stanno sicuramente mooooolto peggio di te.

  • Molly, 8 Dicembre 2021 @ 12:51 Rispondi

    “eppure non sono riuscita a stare con lui perché per me era diventato un fratello. “

    @Anto dipende da cosa cercavi tu e da che impegno avete messo per ricaricare la vostra relazione. Vero è che a volte si può solo accettare che non ci si senta più minimamente attratti e in quel caso è meglio andare ognuno per la sua strada. Non prima di aver valutato se si cercavano le farfalle nello stomaco perché quelle in qualunque relazione non dureranno in eterno.

  • Ariel, 8 Dicembre 2021 @ 12:28 Rispondi

    Certo che a leggervi mi rendo conto della grande fortuna che ho avuto nel essere lontana davvero una distanza da altro pianeta da ex .
    Sicuro a leggere le vostre riflessioni e racconti di ciò che ancora al presente vi capita di avere notizie o di comunque per altre addirittura vederlo o esserne importunate da varie azioni tutte tese a rompere e punto

    Ovviamente ogni ragionamento logico non ha NESSUN VALORE se si riferisce a soggetti stati capaci di manipolare in modo negativo e trattenere con verie azioni teatrali impossibili da percepire da subito o in alcuni casi presto ,ma ecco meno male che sono lontanissima da ex perché così mi sono evitata e mi evito qualsiasi scocciatura
    Per me è davvero stato un NO CONTACT DURO E PURO

    E questo lo consigliano tutti gli esperti del mondo
    Fare di tutto per riusvire a realizzare il vero NON NE SO PIÙ GNIENTE
    NON MI RIGUARDA PIÙ
    NON NE PARLO NON LO VEDO SE LO VEDO È JUST N’Attimo come fosse na nuvoletta che passa di lì ma non mi toglie il mio sole
    Non mi toglie nemmeno un secondo del mio tempo

    Questo obbiettivo resta davvero fondamentale per chiunque voglia rinascere davvero nella propria nuova vita.

    Si può fare benissimo
    Limare le possibilità di averne notizia
    Se lo si vede si DEVE TROVARE IL MODO DI NON TROVARSI INSIEME MANCO DA LONTANO

    Si può fare poco per volta
    Occorre più tempo logicamente se ci si trova mescolate a lui con motivo di circostanza diversi

    Ma obbiettivo PRIMORDIALE È LA PROPRIA SALUTE PSICOFISICA MENTALE
    TOGLIERSI DAL CIRCOLO CHIUSO DEL ORBITING INVOLONTARIO MA COMUNQUE ESISTENTE ANCORA

    Care ragazze mi rendo conto nel mio caso stato più semplice staccarmi e non saperne più nulla ormai da anni al plurale

    Ma vi incoraggio a NON SOTTOVALUTARE IMPEGNO A RENDERVI INVISIBILI TOTALMENTE SCOMPARSE !!!

    Questo dicono tutti gli esperti alla unanimità
    Se non lo dicessero non sarebbero veri esperti!!!

  • Ariel, 8 Dicembre 2021 @ 12:06 Rispondi

    Le mogli dipendenti affettive sono casi peggiori logicamente per il semplice fatto che condividono uno stato sociale con anche veri affetti in comune col marito parenti o amici e soprattutto i figli eventuali.

    Gioco forza resta ancora più difficile staccarsi da droga dipendenza se ad esempio si è sottoposte a veri e propri ricatti
    Tipo il ti rovino che significa diverse cose che poi nella realtà purtroppo accadano
    Rovinare economicamente la moglie ,ne hai accennato CaroAlessandro di questa azione di vera costrizione e violenza domestica economica

    Più essere sottoposte a minaccia di morte anche verso i figli
    Infatti accade eccome che uomini amazzino i loro propri figli per pura vendetta verso la moglie che aveva OSATO CHIEDERE LA SEPARAZIONE
    O che aveva OSATO DENUNCIARLO per le violenze subite !!!

    Ecco perché credo che il ruolo di moglie che soffre di dipendenza affettiva sia decisamente peggiore se capita a una amante che ad una certa si cura e lo molla e stop non vi sta nulla da condividere ne soldi ne parenti ne figli ne amici.

  • Ariel, 8 Dicembre 2021 @ 11:53 Rispondi

    alessandro pellizzari, 8 Dicembre 2021 @ 10:31Rispondi
    Per molte mogli vale la regola dell’occhio non vede cuore non duole

    Chi fa finta di non vedere in realtà è solo che mossa da vera dipendenza affettiva con regolare crisi di astinenza che non agisce nel cervello a seconda di logiche o di ragionamenti giusti o sbagliati
    È na droga e punto è TUTTO SI ACCETTA PURE LE BOTTE…….
    SE QUESTO SIGNIFICA RESTARE INSIEME!!!!!!

    Le ho conosciute donne così ridotte e NESSUNO PRIMA SI POTEVA ACCORGERE DI NULLA!!!

    Insomma sia la cronaca investigativa su questi casi non pochi affatto!!
    Ci spiega attraverso le storie vere le interviste vere quale sia la realtà NASCOSTA A TUTTI fino a che il carnefice fa qualcosa di veramente TROPPO MALE
    Tipo picchiare i figli o minacciare di morte la moglie e poi se ne esce PLACIDAMENTE per andare in ufficio a fare il suo TEATRO MAGISTRALE di PERFETTO UOMO IN GAMBA E COSÌ SIMPATICO A TUTTI E A TUTTE!!!!

    Poi uscito dal lavoro va dalla amante e fa il suo TEATRO MAGISTRALE DI INNAMORATO CONFUSO????????

    Etcetera etcetera

    È ora di ascoltare stasera la tua videodiretta sui “ CONFUSI”

    Così tanto per capire meglio di cosa siano capaci certi soggetti!!!!

    Povere Donne !!
    Amanti
    E mogli peggio molto peggio!!!

  • Viovio, 8 Dicembre 2021 @ 11:33 Rispondi

    @Elle non vogliono lasciar andare perché la maggior parte dei matrimoni si reggono su un amantato! Se vogliamo prendere le storie ufficiali dei nostri ex come esempio è ovvio siano infelici. Il mio ex fingeva di essere separato in casa, ma quanto devi essere insoddisfatto ed irrispettoso del tuo matrimonio, di tua moglie, per mettere su un teatro del genere con l’unico scopo di avermi alle tue condizioni?!? A distanza di un anno mi sembra tutto così assurdo @Elle…
    Ricordo quando raccontasti di averlo incontrato, a me stupisce più la moglie che essendo al corrente della situazione si presti a certe scenette ma tu sei una Signora e lo hai dimostrato anche qui non valga la pena raccogliere inutili provocazioni 😉
    A proposito di possesso, un paio di mesi fa ho avuto una conversazione con la moglie del mio ex, (se ci incontreremo ti spiegherò perché a volte non posso evitare contatti con lei)mi ha domandato se anche io ero stata infastidita da un tizio che si è trasferito dalle nostri parti (il classico provolone di quartiere della serie basta che respirano). Se ne esce con “ho informato subito mio marito e mi ha detto che avrebbe preso provvedimenti”. Bene, le ho risposto, la gente non deve permettersi certe confidenze. Dentro di me invece pensavo erano le stesse parole che aveva detto a me, quando ancora ci frequentavamo e mi era successo un episodio analogo.
    Vorrei tanto che quella donna potesse riscattarsi, invece di essere strumentalizzata affinché lui possa farsi i caxxi suoi! Però poi penso alla moglie del tuo ex, a quella dell’ex di@Cro ed a tante altre che nonostante tutto se li sono tenuti stretti questi gioielli di mariti e perdo ogni speranza..

  • Azzurra, 8 Dicembre 2021 @ 11:29 Rispondi

    @Alessandro infatti io non giudico e ognuno ha i suoi motivi per restare. Mi chiedo solo quale motivo potrebbe valere davvero la pena da chiudere gli occhi di fronte a qualcosa che va a ledere la tua dignità di donna e di persona. Io non parlo solo di scappatelle, parlo di altro. Nel loro caso viene da chiedermi se davvero lei chiude gli occhi o se è sua complice. Non sono paranoica ma tante cose non mi tornano. Lei non mi sembra una poveretta, io vedo una donna molto bella, curata, sempre in tiro è lui che tra i due mi sembra il poveraccio. Qualche anno fa mi trovavo per lavoro in un contesto in cui avevo a che fare con clienti, io avevo rotto con lui da qualche giorno. Sono arrivati entrambi, lei si è avvicinata facendo finta di essere interessata al mio “lavoro” e mi ha guardata fisso negli occhi per qualche secondo, dopo un po’ ha raggiunto lui che davanti a lei, in lontananza, si sbracciava per salutarmi e io sempre davanti a lei l’ho ignorato. Ora se io vedessi mio marito fare queste scenette ad un’altra donna che chiaramente lo ignora io lo farei nero, perché mi sentirei umiliata io come sua compagna di vita, non per gelosia. Stessa cosa ieri, lei ha visto che io ero lì, come fa a non domandarsi perché il suo uomo che è uscito con lei per prendere un caffè la lascia sola mentre lui se ne torna in macchina per stare seduto lì davanti a me? Non è normale. Non sono normali entrambi. Io se potessi eviterei ( per privacy non posso spiegare) ma io li ci devo stare. Oramai tante cose le evito anche io : non ho accompagnato mio figlio ad un evento perché ero sicura ci fosse lui, ho portato uno dei miei figli fuori da quel contesto, è rimasto l:altro ma con orari diversi. Ma per quanto ancora posso evitare? Non sempre mi è possibile. Vorrei uscire di casa non pensando che potrei incontrarlo/i. Ma è impossibile e non posso nemmeno dirgli nulla perché lui mi risponderebbe : sei tu che ti fai i film!

    • alessandro pellizzari, 8 Dicembre 2021 @ 12:49 Rispondi

      Magari anche lei ha la sua stampella

  • elleelle, 8 Dicembre 2021 @ 11:16 Rispondi

    @Vio
    Ci siamo visti a quell’evento di cui ho appena parlato, quello in cui mi ha visto, l’ho visto ed è andato via abbracciato alla moglie. Sapeva che sarei andata e ha tentato la sorte, per vendicarsi, altrimenti resti all’evento e ti comporti normalmente come ho fatto io.
    La mia psicologa ha ragione, si sono coalizzati contro di me, io sono stata il collante che li ha tenuti assieme.
    Ho avuto troppe prove ormai del fatto che finché non l’ho bloccato lui ha cercato di avere una mia reazione. Lui non sta bene, lei secondo me nemmeno.

  • elleelle, 8 Dicembre 2021 @ 10:21 Rispondi

    @Azzurra, Ale
    Credo che la condizione patologica si riveli anche dalla loro incapacità di lasciare andare.
    Il mio ex ha cercato per mesi di ottenere una mia reazione sul social, mettendo in mezzo anche la moglie. L’ex di Azzurra la segue, la fotografa, la contatta. L’ex di Vio ha provato in ogni modo a farla cedere, finché lei non lo ha minacciato di parlare con una persona che lui teme particolarmente.
    Non gliene frega niente di te, ma vuole avere potere su di te. Ricordo che un giorno chiesi al mio ex di dirmi secondo lui cosa sarebbe stato meglio per la moglie, visto che mi aveva appena detto che mi amava. Mi rispose che sarebbe stato meglio lasciarla per permetterle di trovare un altro uomo che l’amasse davvero per quello che è. Però aggiunse “Ma io non voglio che trovi un altro” e non l’ha detto per amore ma per possesso.

    • alessandro pellizzari, 8 Dicembre 2021 @ 10:35 Rispondi

      sono leggermente egoisti

  • elleelle, 8 Dicembre 2021 @ 10:09 Rispondi

    @Ale
    Comunque sì, credo che se anche sapesse che io sono qui, non eviterebbe di andare a questi eventi. Non è lui che ha sofferto e visto che non contavo niente prima, adesso conto ancora meno. Anzi, credo che non si toglierebbe il piacere sadico di farsi vedere, lo ha già fatto quella volta a un evento e appena mi ha visto se ne è andato via abbracciato alla moglie per farmi vedere quanto si amano.
    Sapeva che ci sarei stata e ne ha approfittato. La moglie che accondiscende a queste piccole vendette è la donna giusta per lui. È la stessa donna che dopo che ho commentato sotto al post di un amico in comune si è sentita di dover commentare sulla necessità di affrontare certe cose con una scazzottata, sapendo che avrei visto tutto.
    Io evito, anche per non dargli alcuna soddisfazione. Queste persone devono bollire nel loro brodo, da soli, senza poter scaricare le loro frustrazioni sugli altri. E di frustrazioni ne avranno accumulate un bel po’ in questi decenni assieme.

    • alessandro pellizzari, 8 Dicembre 2021 @ 10:34 Rispondi

      Una vera MerZa

  • elleelle, 8 Dicembre 2021 @ 10:01 Rispondi

    @Anto B.
    Adesso sei nel panico e nella fase in cui ti sembra che sia tutto sbagliato, anche se in realtà hai fatto la cosa giusta. Sei stata molto corretta, ti sei resa conto di non essere più innamorata e dal momento che lo rispetti, lo hai lasciato libero.
    Evidentemente qualcosa non funzionava più tra voi e i sentimenti di passione e amore sono scemati. Ma questo non vuole dire che tu non gli voglia più bene, anzi, probabilmente gliene vuoi di più di chi resta e finge per convenienza.
    Nessuno ti dice che tra voi in futuro non possa rinascere qualcosa, ma non deve essere per rimpianto. Sicuramente ti serve tempo per capire, per cui conceditelo senza pensare di essere sbagliata tu. Come dice sempre @Ale, nel fallimento di un rapporto si è responsabili in due.

  • elleelle, 8 Dicembre 2021 @ 09:44 Rispondi

    @Ale
    Su questo non ha colpa lui. Non penso proprio che sappia che sono ancora qui, per lui potrei essere dove abitavo prima e partecipa ad eventi a cui io prima non ero mai andata perché ero geograficamente altrove.
    La cosa interessante è che la moglie che prima non usciva mai adesso a questi eventi ci va. Un altro motivo per cui dico che lei ha cercato di diventare come me, che a questi eventi andrei spontaneamente e non per cercare di copiare la mia rivale.
    A me pesa un po’ rinunciare ma non penso di avere alternative in questo momento. È una persona che detesto

  • Azzurra, 8 Dicembre 2021 @ 09:43 Rispondi

    @Vio mi fai morire davvero, sarà che da quando ho ritrovato la gioia di vivere (e di ridere) le cose che leggo su quello che pensate di lui non mi deprimono più ma al contrario mi fanno ridere così tanto che mio figlio mentre ti leggevo mi ha detto : mamma perché perché stai ridendo?! Devo dirti che lui dell’argomento sesso me ne parlava spesso e diceva che lei ovviamente era ancora più gelosa perché pensava che non facendolo con lei lo facesse con altre. Se potessi parlarle le direi di stare tranquilla da questo punto di vista ma di preoccuparsi di altro… Non sto qui a dirvi il perché, io credo che lui davvero abbia grossi problemi e io sono la persona a cui lui ha detto cose che sono sicura di lui nessuno sa. Nemmeno lei. Io credo che lei non abbia la consapevolezza che ho io. Non perché sia stupida ma perché lui anche con lei ha messo su una maschera, la maschera dell’uomo di famiglia, che ha cresciuto figli non suoi con tanto “sacrificio”, e gli altri di lui vedono questo. Lui non è una cattiva persona ma ha un vissuto fatto di bugie, di cose da nascondere, di pensieri non convenzionali.. sui quali voglio evitare di aggiungere altro. Ci ha provato anche con me, a piegarmi intendo. A farmi diventare come lei. Forse all’inizio ha pensato fossi la persona giusta, certo ero come drogata ma poi la nebbia si è dissolta e lui sa che se vuole avere a che fare con me deve cambiare ma a 60 anni cosa vuoi cambiare più. Allora va avanti con questi teatrini sperando di ottenere qualcosa. Non finirà qui @Vio, continuerà. È nella sua natura

    • alessandro pellizzari, 8 Dicembre 2021 @ 10:31 Rispondi

      Per molte mogli vale la regola dell’occhio non vede cuore non duole

  • Viovio, 8 Dicembre 2021 @ 09:03 Rispondi

    @elle concordo con @Ale, sei tu come capita a me oppure a tante altre che dobbiamo rinunciare o inventare la qualunque pur di non incontrarli.
    Dopo il vostro ultimo incontro non vi siete più visti nemmeno per caso? Se si lui come ha reagito quando ti ha vista?

  • elleelle, 8 Dicembre 2021 @ 08:25 Rispondi

    @Vio
    Ti capisco benissimo.
    È il terzo evento a cui rinuncio perché so che ci sarebbe anche lui e non vale la pena trovarsi nello stesso spazio. Mi dispiace perché sono cose che mi sarebbe piaciuto fare, spesso sono organizzate da conoscenti, ma le poche uscite che mi posso permettere me le voglio godere.
    Prima o poi dovrò affrontare anche questa cosa ma finché posso evitare, evito e va bene così.

    • alessandro pellizzari, 8 Dicembre 2021 @ 08:55 Rispondi

      La cosa vergognosa è che le devi evitare tu, lui non si pone il problema

  • Viovio, 8 Dicembre 2021 @ 08:20 Rispondi

    @Azzu ti ha fatto una foto e te l’ha inviata?!? Quell’uomo è inquietante. Sicuramente lei ha notato il tuo cambiamento, però se sono anni che subisce in silenzio evidentemente se ne sarà fatta una ragione, oppure è sua complice! Non voglio sembrare paranoica, ma dopo tutto quello che ho letto ho capito che di gente normale ce n’è veramente poca in giro. Inoltre è consapevole dei problemi legati al sesso di suo marito e sicuramente dirà “dove vuoi che vada?” (Ma soprattutto chi se lo prende uno che non scoxx). Anche io mi galvanizzavo quando faceva la qualunque per girarmi attorno, avere un contatto, una telefonata, se ripenso a quei momenti mi faccio pena da sola.
    A quanto fossi affamata di attenzioni e lui lo aveva capito, mamma mia se lo aveva capito!! Le cose importanti sono altre, quelle sono solamente briciole.
    Sei tosta @Azzu!!!
    Un bacione

  • Antonella B., 8 Dicembre 2021 @ 08:06 Rispondi

    Si parla sempre di donne trattate male dagli uomini. Non si quasi mai tratta il tema delle donne che lasciano un uomo che le amava e rispettava perché non più innamorate. Mi guardo in giro e credo che una persona brava come lui non la trovero’ mai, eppure non sono riuscita a stare con lui perché per me era diventato un fratello. Non riesco a perdonarmi, anche perché abbiamo due figli. Mi ero invaghita dell’altro e non sono più riuscita ad andare a letto con lui. L’amore scema per tutti ma lui non mi avrebbe mai lasciata sola. La realtà è che abbiamo fallito, io soprattutto e credo di meritare di stare sola a 40 anni e per tutta la vita. Perché una donna che non riesce ad amare un uomo così non ama se stessa.

    • alessandro pellizzari, 8 Dicembre 2021 @ 08:54 Rispondi

      Le storie finiscono e può anche essere colpa di nessuno. Finiscono

  • Azzurra, 7 Dicembre 2021 @ 22:28 Rispondi

    @Vio brava, giusta osservazione. Io non credo che lei non si accorga di nulla. Lei sa che io non lo saluto e sa che la cosa è molto strana visto che, come ben sai, lui ha a che fare con i miei figli. Certo è che oggi è stato tutto molto strano, io non ho ben capito cosa volesse dimostrare e in ogni caso non mi interessa,, semplicemente perché mentre prima questi gesti li prendevo come un suo modo di farmi capire che mi pensava ancora, adesso li vedo per ciò che sono realmente, cioè nulla, in più sono comportamenti che non si addicono ad un adulto, ad una persona normale. Tante cose non sono normali, come quando si è fermato con la macchina per farmi una foto e poi inviarmela. Ogni tanto si inventa qualcosa come stamattina e questo succede quando non mi vede da tanti giorni, quando non lo cerco più, quando si rende conto che oramai io sono lontana e che non mi frega più.

  • elleelle, 7 Dicembre 2021 @ 22:26 Rispondi

    @Vio
    L’ex di @Azzurra tradisce la moglie da sempre, forse lei non ci fa più caso. Le auguro di trovare qualcuno che la tratti meglio perché posso immaginare le cose che ha subito.

  • Viovio, 7 Dicembre 2021 @ 22:02 Rispondi

    @elle il RE delle stronzate l’ho incontrato casualmente una settimana fa in un locale, entro con un’amica ed il cameriere ci accompagna al tavolo, lui era seduto con altre persone a quello accanto: NON CI POTEVO CREDERE!!!
    Ha tentato di alzarsi per salutare ma l’ho fulminato con lo sguardo, facendolo risedere. Dopo di che ho trascinato la mia amica fuori, sotto ad un fungo, con la scusa che all’interno c’erano troppe persone(ho preferito congelarmi piuttosto che vedere la sua faccia durante l’aperitivo).
    Ora mi trovo nella fase del disgusto, la rabbia è passata grazie al cielo perché è ciò che più mi ha logorato ed è prevalso il senso di schifo nei suoi confronti. Quante fasi si devono passare prima di superare completamente certe storie, mai provato una cosa simile (così in negativo) per nessuno prima d’ora!

  • Viovio, 7 Dicembre 2021 @ 21:45 Rispondi

    @Azzu ridi e’ l’unica cosa che puoi fare davanti a queste scene patetiche! Io rimango sconcertata per la moglie, come è possibile non si accorga di nulla quando mette in atto questo show in sua presenza?

  • Azzurra, 7 Dicembre 2021 @ 21:12 Rispondi

    @Sam non sei lenta, ognuno ha i suoi tempi. Lo sgambetto glielo fai se inizi a vivere la tua vita lontano da lui, ok il pensiero c’è ma piano piano andrà via. Sai a volte è l’idea che ci siamo fatti di loro che non vogliamo lasciare andare, non lui. Ancora peggio se non l’hai vissuto realmente, se tutto è rimasto sospeso in una ipotesi di come sarebbe se…. Cara @Sam se doveva succedere qualcosa sarebbe già successo e meno male che non è successo aggiungerei..

  • Viovio, 7 Dicembre 2021 @ 19:51 Rispondi

    @Sam l’arma migliore è l’indifferenza, alza un muro fra voi è l’unico modo per proteggerti.
    Coraggio!!

  • elleelle, 7 Dicembre 2021 @ 19:22 Rispondi

    @Vio
    Ah ah ah, “il RE delle stronzate all’ultimo minuto”, fantastico!!!
    Ragazze, se non si ride un po’ è la fine.

  • elleelle, 7 Dicembre 2021 @ 17:11 Rispondi

    @Azzurra
    Infatti la mia era una battuta riferita a un ex amante di gioventù, quando io ero single e avevo una storia con lui. Battuta per far capire che queste bugie le raccontano tutti, uguali uguali.
    Bisogna avere dei motivi ulteriori per interpretarla in un modo accusatorio.

  • Azzurra, 7 Dicembre 2021 @ 16:45 Rispondi

    Ahhh proprio perché ho voglia di ridere vi racconto cosa mi è successo stamattina. Vado a prendere un caffè con un’amica, ci sediamo all’aperto visto che finalmente dopo tanta pioggia è spuntato il sole. Passa lui in macchina , con la compagna, dopo un po’ lo vedo tornare indietro da solo, ha fatto scendere lei chissà dove ed è venuto a parcheggiare la macchina proprio davanti a me. Scende, fa tutto il figo, guarda incessantemente, mani in tasca, sguardo persistente e ammaliatore (per lui, per me da sfigato). Dopo una ventina di minuti lo vedo tornare da solo, stessa aria sfigata di prima, sguardo ammaliante, si infila in macchina e resta lì di fronte a me. Dopo 10 minuti arriva lei, sale e vanno via. Non era mai capitato che facesse la scenetta del single (con lei presente), soprattutto il fatto di stare in macchina ad aspettare lei che prendeva il caffè. Si non sono affari miei, ma impossibile non notare tutto questo anche perché lui ha fatto in modo di essere visto. Me la posso fare una risata o è un’eresia? Dopo tutte le lacrime che ho versato è il minimo, o mi devo sentire una brutta persona perché rido della gente patetica? Mi sento migliore di lui? Si decisamente si!

    • alessandro pellizzari, 7 Dicembre 2021 @ 18:06 Rispondi

      Lui è un vero pagliaccio

  • sam, 7 Dicembre 2021 @ 16:40 Rispondi

    @Azzurra io credo che sia un grandissimo stronxo. non sai quante volte gliel’ho detto. in faccia e lui stà lì a guardarmi incredulo e non controbatte. Sì vorrei uscisse dalla mia testa e so che sono io a trattenerlo. me serve questo blog ad aprire gli occhi, magari sono un po lenta, ma arriverò a vedere il tutto per come è …..
    Vorrei fargli un bello sgambetto. E vederlo cadere.

  • Viovio, 7 Dicembre 2021 @ 16:22 Rispondi

    @Azzu a proposito di ironia, devo spezzare una lancia a favore del mio ex :-p
    quando mi vedeva titubante o in imbarazzo nel gestire situazioni in pubblico, diceva: “Amo’, stai tranquilla, quando sei in difficoltà chiedi a me che sono il RE delle stronzate all’ultimo momento”. In quelle circostanze mi veniva da ridere per il suo modo goliardico di esprimersi, poi a mie spese ho capito lo fosse veramente!!! Ad oggi posso dirti sia stata l’unica cosa veramente vera che mi abbia raccontato.
    Hai ragione, qui nessuno si assolve per quello che ha fatto però credimi è inutile sgolarsi su certi argomenti, perché non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire.
    Questo è un luogo dove ci si aggiusta le ossa rotte, chi insiste nel mettere zizzania, creare astio e discussioni a mio avviso è molto più in difficoltà.
    Ti mando un bacio cara @Azzu 🙂

  • Azzurra, 7 Dicembre 2021 @ 15:12 Rispondi

    Non è mai stato detto “io sono migliore del mio amante perché a differenza sua non dico bugie”, si ironizzava semplicemente sulle montagne di bugie, molte delle quali davvero esilaranti, che ci sono state raccontate mentre ci dicevano che eravamo l’amore, la donna della loro vita! È questo anche un modo per accettare ciò che ci è successo anche ridendoci su, ridendo su ciò che noi non abbiamo voluto vedere : si chiama autoironia @Molly non espiazione della colp perpetua, della quale sinceramente non me ne può fregar di meno! Possibile che bisogna chiarire gli scopi di certe chiacchiere che restano chiacchiere anche se per me, per @Ellelle per @Vio potrebbe avere uno scopo “terapeutico”?? Se ne siamo uscite è anche perché spesso qui su questo blog abbiamo imparato ad ironizzare oltre che a piangere su ciò che abbiamo vissuto. E continueremo a farlo nonostante tu stia lì sempre pronta a bacchettarci. Sulle stesse bugie ci abbiamo pianto tutte, ora ci ridiamo non è un buon risultato? Per me si e se mentre rido cospargermi il capo di cenere perché di bugie ne ho dette anche io lasciamelo dire : che pesantezza.

    • alessandro pellizzari, 7 Dicembre 2021 @ 15:43 Rispondi

      Viva l’ironia!

  • Molly, 7 Dicembre 2021 @ 13:04 Rispondi

    Molto bene @Leilei il tuo percorso dallo psicologo è una presa di coscienza che stare in due relazioni insoddisfacenti è solo paura e immobilismo.

    Forse te lo puoi immaginare quale sarà la decisione più saggia e più consona a te.

    Sei già a buon punto, soprattutto se hai parlato a tuo figlio che è un giovane adulto.

    In effetti con tuo marito, da quello che racconti, il futuro sembra quello di una badante a senso unico.

    Ringrazio @Ginger per l’onestà sul tema delicato delle bugie degli amanti, sia di uomini che donne. Perché voler apparire per forza migliori di quello che siamo? Ammettere le proprie debolezze e partire da quelle è un passo importante.

    A volte a dispensare consigli agli altri e per la propria vita fare l’opposto si rischia di essere ridicoli.

  • Ariel, 7 Dicembre 2021 @ 12:52 Rispondi

    Ottimo @Leilei mi pare di capire che tu stia davvero facendo ottimi progressi per te stessa perché giustamente per poter superare ogni difficoltà occorre scoprire tante cose di se stessi e degli altri di cosa non ha funzionato e i vari perché

    Sono contenta di leggere queste tue notizie di vera cura di te stessa
    Se continui così vedrai che riuscirai a scoprire davvero chi sei tu e che cosa veramente vuoi per riuscire finalmente ad amare te stessa ne più ne meno degli altri e a fare le tue scelte illuminate da ciò che davvero sentì di fare di bene è bello per te e la tua vita

    Il futuro si costruisce nel presente e mi pare tu ti stia davvero impegnando
    I frutti della tua nuova piantina non tarderanno ad arrivare!!❤️

  • Leilei, 7 Dicembre 2021 @ 11:34 Rispondi

    Io continuo a vedere la psicologa e continuano a saltare fuori le magagne del mio matrimonio. L’amante, come da sempre sostiene Ale, è solo il termometro di una situazione che risulta sempre più pesante per me.
    Ho parlato anche con mio figlio, lui pensava che restassimo insieme a causa sua. Gli ho spiegato che non è assolutamente così, che lui è adulto e se anche non vivessimo più insieme, lui avrebbe l’autonomia per decidere con chi stare e quante volte vedere l’altro genitore. Capisce benissimo la situazione e mi ha detto che devo smetterla di farmi carico sempre degli altri.
    Non so come andranno le cose in futuro, l’amante in questo non c’entra nulla, comunque non potrebbe mai fare parte del mio futuro. Ora devo capire quanto posso ancora reggere la convivenza con un uomo infantile ed egocentrico, che non potrà cambiare mai, se devo stare male per accudire una persona che a parole dice di amarmi, ma che in realtà mi ha sempre dato poco e nulla.

  • cossora, 7 Dicembre 2021 @ 11:06 Rispondi

    Guarda @Ginger, secondo me hai fatto benone. E non glielo raccontare mai.
    Per me, essere libera di fare il cavolo che mi pare è la chiave della felicità.
    Dopo 25 anni di storia e oltre 3 di passione .. posso dire senza fronzoli che mi vivo tutto quello che voglio senza dare ne chiedere garanzie.
    Non parlo di storie di sesso ne di trombamicizie.
    Parlo di condivisione di momenti intensi magari facendo cose che creano quell’atmosfera per un week end e poi.. tornare alla mia beata solitudine, ai miei figli, alle mie piante, ai miei allenamenti e alle mie letture.
    E poi quanto è bello sentire la mancanza di qualcuno? 🙂

  • Ginger, 7 Dicembre 2021 @ 10:28 Rispondi

    @ Molly
    Riguardo alle bugie che anche noi donne amanti raccontiamo, ti dò ragione.
    Il mio ex ha cercato di nascondermi che avrebbe dormito a casa da moglie e figli, io però non gli ho raccontato che ho accettato un regalo da un corteggiatore, parecchio tempo fa.
    Dal mio punto di vista non era una bugia rilevante, avrebbe sofferto per una cosa insignificante. Ripensandoci, non era proprio insignificante, perché poi ho dovuto respingere il corteggiatore con forza, visto che diventava invadente nella mia famiglia, oltre che con me.
    Il mio ex mi ammoniva di non dare confidenza a questo tipo. Ciò accadeva circa due anni fa, quando il mio ex ancora stava a casa dalla moglie e si iniziava a parlare della sua separazione. In tutta onestà, qui è un blog anonimo e si può dire la verità, io ho pensato:
    “Tu non ti vuoi separare? E io accetto la corte di questo, e anche un regalo, visto che tu non mi dai l’importanza che merito”
    Che ragionamento infantile, e che guai mi ha portato in seguito!
    Quindi faccio mea culpa: lui mi ha raccontato sicuramente qualche bugia sul dormire a casa (poi ha ammesso la verità), ma anche io ho omesso una cosa importante, e la verità, ora che è acqua passata, non avrei voglia di raccontargliela.

  • Ginger, 7 Dicembre 2021 @ 10:16 Rispondi

    @ ads coraggio, con l’aiuto dello psico prima o poi le tenebre si diraderanno.
    Io sono positivamente sorpresa dal fatto che il mio ex non si faccia più sentire, come gli avevo chiesto.
    La rabbia e il desiderio di vendetta sono passati, rimangono la nostalgia e la mancanza. Anche se sto riflettendo bene su che persona si è rivelata e se sarebbe stata davvero possibile una convivenza, col suo carattere intransigente e con due figli miei.

  • elleelle, 6 Dicembre 2021 @ 22:22 Rispondi

    @Molly
    Smettila. Sai benissimo di aver preso un mio commento e di essere partita in quarta a criticare come tuo solito.
    Rinnovo la mia richiesta di essere lasciata stare e di non essere citata. Scriviti i tuoi post e non usare i miei.

  • elleelle, 6 Dicembre 2021 @ 22:18 Rispondi

    @Vio
    Cosa ti posso dire, evidentemente questa rabbia è una cosa che nonostante tutto non passa. Magari fosse davvero fine della trasmissione… Da parte mia ho fatto del mio meglio in queste ultime settimane ma evidentemente non funziona e la mia richiesta non è stata compresa.
    Del resto è normale non apprezzare chi ti ha sgamato da subito e a cui non riuscirai mai a raccontarla.

  • Molly, 6 Dicembre 2021 @ 20:24 Rispondi

    Ho espresso la mia opinione e tu non sei minimamente citata, ciò che ho scritto, mi dispiace deluderti, non era PER TE. Fine della trasmissione.

  • avvocatodistrada, 6 Dicembre 2021 @ 19:31 Rispondi

    ciao ragazze, vi leggo sempre,
    si si è calmata,
    per farla breve siamo al punto 0, io , lei, il compagno , mia moglie, imbrigliati in un circolo vizioso,
    io e lei abbiamo la maggior parte delle responsabilità di tutto,
    ne ho parlato anche col lo psico,
    mi sembra un tunnel in cui non si intravede un spiraglio di luce,
    ma ormai ti sei cosi abituato al buio che vai avanti per inerzia,
    vi saluto ragazze.
    è brutto da dire, ma senza figli , sarebbe tutto diverso.

  • Viovio, 6 Dicembre 2021 @ 19:26 Rispondi

    @Elle mi meraviglio di te, se il tuo ex ha inventato la scusa della congiuntivite per non andare al lavoro è una cosa normalissima!!! Del resto qui siamo tutte bugiarde … povero marito… ma non mi riferisco al tuo! :-p

  • Azzurra, 6 Dicembre 2021 @ 19:08 Rispondi

    @Ellelle la loro “condanna” non è affar mio! Ognuno si guardi le corna sue… è solo una metafora la mia, ma ci casca a fagiuolo!

  • Sam, 6 Dicembre 2021 @ 16:32 Rispondi

    @COSSORA grazie. Se scelgo la verità in questo momento dovrei stare sola. E la sovrapposizione va chiusa. Hai tanta ragione. E smettere di fare quel che è comodo e bello.

  • Azzurra, 6 Dicembre 2021 @ 16:22 Rispondi

    @Sam, non lasciar andare non sempre è sinonimo di essere importanti per qualcuno. A volte non si lascia andare una persona per il semplice fatto che può essere “utile” a riempire certi vuoti, o perché si ha il bisogno di sapere che c’è una persona che ti aspetta, che ti cerca. Se non si ha il coraggio di viversi, se tutto resta un bellissimo pensiero ma pur sempre solo un pensiero è perché lui vuole che resti solo un pensiero. Io la trovo una cosa molto pericolosa. Pensaci, pur non avendolo vissuto per nulla lui si è insinuato nella tua testa e tu stessa dici che è molto difficile dimenticarlo. Lui sta giocando con la tua mente. È molto difficile uscirne se lui continua ad alimentare e tu a credere in questa cosa

  • Maddy, 6 Dicembre 2021 @ 16:18 Rispondi

    @Ads dove sei? E l’amante furiosa? Si è calmata?
    Fatti sentire

  • Maddy, 6 Dicembre 2021 @ 16:16 Rispondi

    @SAM sicura che tuo marito non abbia proprio nessuna colpa? Qualunque cosa sia successa o non successa con l’amante, credo che tu abbia aperto il vaso di Pandora.
    Meglio parlarne il prima possibile e con sincerità.
    Un abbraccio

  • elleelle, 6 Dicembre 2021 @ 15:50 Rispondi

    @Azzurra
    A volte sembra davvero di essere finite in un girone dantesco, condannate in eterno anche per le colpe altrui. Mah…

  • elleelle, 6 Dicembre 2021 @ 15:30 Rispondi

    @Viovio
    Puoi immaginare come ci si viva comodi dentro a una baracca. Perdite d’acqua dal tetto, spifferi raggelanti, ogni tanto parte l’impianto elettrico e si brucia qualche lampadina…

  • giulia, 6 Dicembre 2021 @ 15:20 Rispondi

    @ale il mio seriale (narcisista) nessun social tranne quello professionale, così ha tolto questi problemi alla radice. Nessuno sa dov’è, cosa fa, con chi è soprattutto, e le bugie hanno le gambe un po’ più lunghe.

    Riguardo al mio cds di un mese e mezzo, dici veramente che sono messa così male se lo penso ancora sempre? i mesi prima (dopo che mi ha lasciata) neanche li considero perché mi chiamava ogni settimana, era difficile archiviarlo.
    Io poi mi sono data 3 mesi di cds… considerato che per vent’anni c’è stato solo mio marito e non ho provato mai neppure solo attrazione fisica per altri uomini, lui ha comunque rappresentato un fulmine a ciel sereno e lo sconvolgimento emotivo e psicologico è stato grande per me. È normale che mi manchino i momenti passati insieme a lui, forse è meno normale che io sia consapevole di che uomo sia e, nonostante tutto, provi ancora dei sentimenti per lui…

  • cossora, 6 Dicembre 2021 @ 14:46 Rispondi

    @Sam io ne sono uscita hai ragione. Bene e finalmente aggiungerei.
    Tuttavia non sono assolutamente sicura che le condizioni ‘altre’ siano irrilevanti.
    Anzi, sono pesantemente determinanti.
    Credo, ma a posteriori e magari sbaglio, che tu abbia ormai scoperto il vaso del tuo matrimonio.
    E da queste cose -consiglio ..ma so che bisogna viversele in prima persona- non si torna indietro.
    Meglio affrontarle presto. Parere mio.
    Le cose possono finire, ma ciò che si basa sulla verità (e cioè il sentimento tra due persone) deve vivere di verità, ci sta la sovrapposizione se temporanea.
    E smettila di dire che tuo marito non ha colpe, se non sei una seriale in cerca di attenzioni costanti da chiunque, hai lasciato insinuare un altro perchè la cosa ufficiale iniziava a non tenere più.
    Poi se tuo marito non si è (ancora) mosso o si è mosso di nascosto o non si muove per pigrizia.. sono decisioni sue.
    Quando smetti di sentire amore (in entrata e in uscita) e scegli di aspettare la mossa dell’altro.. si chiama omissione. E a mio parere meglio una reazione umana che stare ad aspettare l’errore dell’altro per poi dargli la colpa.
    Auguri tesoro un abbraccio.

  • sam, 6 Dicembre 2021 @ 14:21 Rispondi

    eh sì un po di egoismo c’è. ce l’ho anche io quando penso solo a me stessa. A volte è necessario essere egoisti.

  • sam, 6 Dicembre 2021 @ 14:20 Rispondi

    @viovio non saprei “scappatella”. Per lui sono importante e non mi lascia andare, non siamo amici. magari affronta tutto con il giusto cinismo. Secondo me dovremmo proprio lasciarci,senza litigare o altro.

  • Angelina, 6 Dicembre 2021 @ 13:59 Rispondi

    Ale lui non è un seriale, almeno questo…sono i soliti giochini che usa…è una prassi, quando non ci sentiamo più o subito o poco dopo fa così..
    ha proprio disattivato il suo account non ha tolto visibilità anche perché non posta quasi mai nulla…non è la prima volta che lo fa…è un modo forse per fare la vittima non lo so…per attirare attenzione,ma ha poca importanza.

    • alessandro pellizzari, 6 Dicembre 2021 @ 15:36 Rispondi

      un vero uomo

  • Azzurra, 6 Dicembre 2021 @ 13:40 Rispondi

    @Ellelle
    .. Lasciate ogni speranza voi che entrate…

  • Viovio, 6 Dicembre 2021 @ 12:55 Rispondi

    @Sam perdonami, ma non ho ancora capito(sicuramente mi sono persa dei commenti) se con questo uomo c’è stata una storia, oppure è solamente un amore platonico?

  • elleelle, 6 Dicembre 2021 @ 12:12 Rispondi

    @Ale
    Di nuovo @Molly prende un mio intervento per darmi contro e provocare una discussione, portandolo fuori contesto.
    Cosa devo fare per farmi ignorare da lei e soprattutto, perché non capisce? È dura di comprendonio questa donna…
    Ma tu le hai chiesto di ignorarmi, come ti avevo pregato di fare? Perché io la ignoro da settimane ma lei non ignora me.

    • alessandro pellizzari, 6 Dicembre 2021 @ 13:22 Rispondi

      pubblico perché così molly capisca ancora una volta la tua posizione. Ho cassato diversi commenti molto aggressivo sulle amanti. Non voglio questa interazione

  • Azzurra, 6 Dicembre 2021 @ 12:01 Rispondi

    @Ellelle che ridere. Ma mi fece ridere pure quando me lo disse, allora io tutta comprensiva gli risposi : “non ti preoccupare, riposa gli occhi ci sentiamo più tardi se ti passa” Quando rispondi cosi gli passa tutto il bello del cominciare a farsene una ragione e a rimetterli al loro posto consigliandogli anche un bravo oculista!.. sai com’è l’eta’ avanza, potrebbe anche essere la cataratta!

  • Viovio, 6 Dicembre 2021 @ 11:58 Rispondi

    @Elle hai ragione, l’amantato fa venire un sacco di patologie, però il pisello funziona sempre perfettamente chissà come mai?…….. 😀

  • Molly, 6 Dicembre 2021 @ 11:25 Rispondi

    Non facciamo le sante! Tutte abbiamo almeno una volta raccontato una bugia sul luogo di lavoro. Chi lavora sa che quando i permessi sono finiti e per esempio ti si rompe la caldaia, beh qualcosa ti inventi!

    Io che non ho mai raccontato balle a mio marito su dove vado o con chi mi vedo al lavoro qualche volta mi sono e dare per malata. Questo fa di me una persona disdicevole?

    Poi alcune persone sono più allenate di altre a raccontarle, ma prima o poi tutti mentiamo.

  • Viovio, 6 Dicembre 2021 @ 11:24 Rispondi

    @Azzu ahahahaha avrei preferito condividere altri primati con te ma si vede che doveva andare così, cara 🙂
    Anche a me piacerebbe tantissimo conoscerti e lo stesso vale per @Elle. @Ale un calendario con i tuoi eventi??
    Ragazze ieri mi sono riletta i post di un anno fa, stento a credere fossi proprio io quella persona e lo stesso vale per Voi. Ci siamo fatte prendere in giro, nel mio caso anche consapevolmente perché nonostante mi arrabbiassi e discutessi per le assurdità che mi venivano propinate(vedi gli occhi che bruciano) alla fine restavo sempre lì per chissà quale senso di masochismo. Sono arrivata alla conclusione che stanno molto peggio loro se per mandare avanti la “baracca” devono ricorrere a tutte queste bugie, io senza di lui e tutte le palle che quella storia mi costringeva a raccontare e raccontarmi sono rinata nel vero senso della parola!
    Vi abbraccio belle donne 🙂

    • alessandro pellizzari, 6 Dicembre 2021 @ 11:46 Rispondi

      con il nuovo anno arriva anche il calendario dei miei eventi

  • SAM, 6 Dicembre 2021 @ 09:40 Rispondi

    eh sì, io sono abbastanza Grave. Sono innamorata. Un amore non corrisposto, passerà. Essere risoluti è una salvezza, io non ho raccontato storie, a me o a lui. gliel’ho ripetuto anche la settimana scorsa, ti amo, e non mi bastano le briciole, quindi lasciami stare e non cercarmi, lui non capisce il nesso, e non ha nemmeno colpe, io non gli dò colpe, posso solo agire su me stessa. @cossora invidio che ne sei uscita e quindi mi dai speranza, invidia nel senso positivo.
    scrivo e vi leggo mi fa sentire meno sola. un abbraccio.
    sto cercando di capire fare emergere il legame che ho con la mia famiglia, non credo che mio marito abbia colpe su questo colpo di testa che mi è capitato. non saprei come spiegare…..
    Buona settimana.

    • alessandro pellizzari, 6 Dicembre 2021 @ 11:46 Rispondi

      ti amo, e non mi bastano le briciole, quindi lasciami stare e non cercarmi, lui non capisce il nesso,

      se ti cerca fa finta di non capire, è un egoista che vuole il suo giocattolo costi quel che costi ma solo a te

  • elleelle, 6 Dicembre 2021 @ 08:59 Rispondi

    @Azzurra, Vio
    Sarà che l’amantato fa venire la congiuntivite?
    Che uomini sfortunati.

  • elleelle, 6 Dicembre 2021 @ 08:56 Rispondi

    @Angelina
    Tu pensi da persona normale, così come facevo io. Negli anni non ho mai cambiato il mio uso del social né l’ho considerato di più di quello che dovrebbe essere, vale a dire un modo di comunicare e restare in contatto.
    Una volta, quando eravamo ancora solo amici, gli chiesi come mai disattivava il suo account così spesso. Mi rispose che non riusciva a reggere la pressione del social e che ci stava male quando vedeva che quello che metteva o scriveva non veniva trovato interessante. La trovai una risposta molto strana, molto poco “adulta”, da persona profondamente insicura e bisognosa di attenzione. Purtroppo però non avevo fatto il collegamento con il narcisismo, perché non sapevo che esistessero i narcisisti covert.
    Questo per dire che quelle che per noi sono balle o fisime, in realtà per certe persone possono essere un indicatore di un disturbo della personalità e la nostra consapevolezza diventa la nostra salvezza.

    • alessandro pellizzari, 6 Dicembre 2021 @ 11:45 Rispondi

      i seriali attivano e disattivano i social o cambiano regole di visibilità quando hanno un’altra amante in ballo o la moglie alza le antenne

  • Angelina, 5 Dicembre 2021 @ 23:53 Rispondi

    @Ginger se sto meglio?Ho un momento difficile anche con mio figlio e sommando tutto non è facile purtroppo….tre settimane non sono niente ancora,noi l’anno scorso siamo stati quattro mesi senza sentirci.
    @Elleelle non so cosa possa significare ma sono tutte cavolate…ad una certa uno mette un punto e bona invece di lasciare tutto cosi o disattivare account e quant’altro, ma d’altronde io farei così lui è sempre scappato.

  • elleelle, 5 Dicembre 2021 @ 18:42 Rispondi

    @Vio
    Assolutamente sì, siamo in gamba e c’è la siamo fatta raccontare da questi qui. Da non credere.

    Riguardo agli occhi che bruciano: un mio ex amante di gioventù un pomeriggio era con me e per giustificare l’assenza dal lavoro, disse che aveva gli occhi gonfi e non riusciva a stare al computer.
    Secondo me hanno un posto dove comprano queste scuse un tanto al chilo 😀

  • elleelle, 5 Dicembre 2021 @ 18:36 Rispondi

    @Ariel
    Hai ragione, secondo me a volte è come se loro fiutassero la preda, sanno come farti sentire che sono dalla tua parte.
    È brutto da dire ma io ho come il sospetto che lui avesse pianificato tutto perché ha fatto alcune affermazioni impossibili da credere e secondo me mi ha cercato apposta per via del mio legame familiare con una persona che collaborava con lui. È riuscito a trovare un contatto sulla pagina di un amico in comune, si è messo dalla mia parte fingendo di pensarla come me su alcune cose e da lì poi la situazione è degenerata.
    Ricordo chiaramente di aver detto a una mia amica due anni prima che cominciasse la nostra relazione che secondo me mi usava per carpire informazioni sui precedenti collaboratori.
    Poi essendo io una persona che lo faceva sentire intelligente perché ho tanti interessi, ha cominciato ad avere bisogno delle mie attenzioni.
    Se io avessi tenuto presente la sensazione che lui mi stesse usando, avrei fatto molta attenzione, anche perché avevo ragione, lui mi ha usato e questo con il senno di poi è abbastanza sconvolgente.

  • Azzurra, 5 Dicembre 2021 @ 18:16 Rispondi

    @Ale metti il mio ex sul podio insieme all’ex di @Vio : anche a me una volta disse la stessa cosa. @Vio perdonami non ti volevo rubare la scena sei d’accordo se il premio lo dividiamo a metà?! Quanto mi piacerebbe conoscerti❤️

  • Viovio, 5 Dicembre 2021 @ 17:02 Rispondi

    @Elle @Ariel @Azzu “ma che idiota lui ed io che me le facevo rifilare senza mandarlo a quel paese” sapete quante volte me la sono ripetuta questa frase? È assurdo come certe dinamiche accomuni ognuna di noi! Sono qui da più di un anno, ho letto storie scritte da donne una più in gamba dell’altra, eppure ce la siamo fatta raccontare. Il mio quando spariva usava la scusa del figlio con la febbre, oppure del padre che non si era sentito bene(suo padre ha realmente una patalogia), oppure che gli bruciavano gli occhi di conseguenza non riusciva ad usare il cellulare (però lo vedevo online).
    Ora che l’incantesimo è svanito, quando ripenso alle sue balle ho ancora un moto di rabbia, potranno passare anni ma con me quell’uomo ha chiuso ogni tipo di rapporto. Non sono una persona rancorosa, però mai nella vita sono stata presa in giro in quel modo e lui è una persona che non merita nulla, esattamente come i vostri ex.
    @Ariel ti sposi? 🙂

    • alessandro pellizzari, 5 Dicembre 2021 @ 18:03 Rispondi

      Mi bruciano gli occhi e non posso usare il telefono è il peggiore di settimana prossima

  • giulia, 5 Dicembre 2021 @ 15:46 Rispondi

    @ariel e tutte voi, come avete ragione! Io dopo il sesto senso, ho voluto dargli una possibilità perché ero attratta, e conoscerlo meglio prima di iniziare un’eventuale relazione, che comunque era sbagliata per me, visto che sono sposata. Bè, in quei mesi ho capito che avevo a che fare con un narcisista seriale, eppure, poi, con leggerezza mi sono lasciata andare: “Faccio la cosa sbagliata questa volta,- mi sono detta – mi butto, so che starò male e mi farà soffrire, ma poi mi passerà in fretta”.
    Ancora, dopo molti mesi sono qui a leccarmi le ferite. Un mese e mezzo di cds e ancora mi aggrappo ai ricordi e non esce dalla mia testa, pur consapevole di che uomo è… mi sento una drogata… questa è disintossicazione vera e propria.

    • alessandro pellizzari, 5 Dicembre 2021 @ 18:01 Rispondi

      Consiglio aiuto esperto

  • Ariel, 5 Dicembre 2021 @ 14:43 Rispondi

    Infatti @elleelle @Azzurra @Nina e tutte le altre casi simili
    Gli esperti ci dicono occorre al primo sentore che qualcosa non va e cioè quel 6 senso di cui ci ha pure scritto diverse volte CaroAlessandro occorre sempre seguirlo

    Anche nel mio caso addirittura la prima volta che ci incontrammo dopo ebbi una sensazione che li al momento non riuscivo vena spiegarmi
    Ero in effetti titubante se rivederlo o no.
    Poi erroneamente abbandonai il mio sesto senso e mi dissi perché no?
    Mi pareva arrivato un buon momento per cercare di fidarmi della vita nuova
    Venivo da primi anni di vedovanza e stavo già cambiando molto della mia vita ero quindi in una via di mezzo
    Da un lato ovviamente fragile per il dolore e trauma della mia vedovanza improvvisa e davanti a me

    Ma pure con nuove energie pronta a spiccare il mio volo di nuova vita

    Infatti psico ci raccontano che statistica alla mano le “ vittime temporanee” oscillano esattamente tra die situazioni interiori
    Da un lato si viene da doloroso o fallimento di matrimonio o malattia grave o vedovanza

    Ma anche con una buona energia di cercare di superare i propri disagi o dolori precedenti
    E questa nostra energia nuova il manipolatore negativo la odora e la sente da lontano e viene attratto fortemente da questa summa di opposti

    Fragili ma Donne di veri talenti e determinata a farcela sempre e comunque è nonostante qualsiasi difficoltà

    Ecco tracciato ,lo schema identico a tanti vissuti di queste dinamiche

    Una volta scoperto il tutto e soprattutto dopo aver iniziato un bel percorso di via della propria cura
    Allora si può dire SI NÈ SONO FUORI!!!

    La Conoscenza di ciò che Scienza ha scoperto e la VIA DELLA PROPRIA CURA SENZA LIMITIE ALCUNO DI TEMPO
    è TUTTO per riuscire davvero a RINASCERE!!

  • Nina, 5 Dicembre 2021 @ 13:07 Rispondi

    Ma infatti sono vere le due cose: da una parte, come dice @ariel, ridere ridere ridere.. dall’altra però concordo con @elleelle: anche io sono un’osservatrice, di solito non sbaglio e le cose le “vedevo” ma non le volevo “guardare”. Faremo tesoro anche di questo. Un abbraccio ragazze.

  • Azzurra, 5 Dicembre 2021 @ 11:27 Rispondi

    @Ellelle io alcuni messaggi ancora li conservo e veramente come ben dici tu alle volte stento a credere di non aver visto, di non essermi posta certe domande, mi stupisco anche del fatto che lui è una persona davvero strana e tutto ciò emerge ora, nonostante lo intuissi, lo percepissi, ma ora sono più lucida e c’è distacco, in più le mie percezioni non sono inquinate da lui con le sue belle e false parole. Su alcune cose c’è veramente da ridere, le scuse o le bugie che mi rifilava quando le vivevo mi facevano rabbia per quanto erano assurde ora mi strappano un sorriso amaro, come per dire : ma che idiota lui è io che me le facevo raccontare senza mandarlo a quel paese. E dire che all’inizio della nostra storia io lo vedevo unico e speciale mai avrei immaginato che sarei arrivata a provare pena e cosa più importante a non avere più stima di lui, a considerarlo un pagliaccio, un giullare di corte e un falso. Mica perché non mi ama più eh anche perché lui fino all’ultima volta che l’ho visto(meno di un mese fa) spergiurava amore infinito! Ma mi è scaduto proprio come persona e cosa più brutta è che io lo disprezzo come uomo, come persona. So cosa si nasconde dietro quella facciata di bontà e perbenismo e lui sa che io so

  • Viovio, 5 Dicembre 2021 @ 10:35 Rispondi

    @Nina
    Grande Puffo e la borsa dell’acqua calda… che combo!!!! Perdonami ma quando ho letto mi sono immaginata la scena e mi è venuto da ridere.
    Che gente mamma miaaaaa

  • elleelle, 5 Dicembre 2021 @ 10:33 Rispondi

    @Azzurra, Nina,
    Non vi sembra di essere state protagoniste di un pessimo film? A volte faccio fatica a credere che sia capitato a me. Recentemente, mettendo ordine nel computer, ho trovato due cose, un messaggio che gli avevo scritto io dopo la seconda rottura e uno che mi aveva scritto lui poco tempo dopo, quando invece avevamo ricominciato a sentirci.
    Il mio era un messaggio in cui ero molto arrabbiata ed era chiaro che avevo capito tutto e che sapevo che non aveva alcun rispetto per me e per la moglie.
    Il suo invece era un messaggio quasi robotico, tanto che rileggendo ho avuto questa sensazione che ci fosse davvero qualcosa di sbagliato ma che in quel momento ero troppo annientata per dargli peso.
    È l’unica spiegazione che posso dare, perché in realtà a livello istintivo io sapevo, fin dalle prime volte che interagivo con lui, ben prima di stare assieme. Io sapevo che questa persona aveva problemi di personalità e mi sono comunque infilata in questo casino.
    Parlando con la psicologa, mi diceva che secondo lei sono una persona che osserva molto e ho un istinto molto forte, di cui mi dovrei fidare di più. Ha ragione.

  • elleelle, 5 Dicembre 2021 @ 10:10 Rispondi

    @Azzurra
    Sembrano fatti con lo stampino. Il mio ex diceva che aveva fatto piangere tante volte la moglie a causa del suo brutto carattere ma che lei era tanto buona.
    Stessa cosa per la sua famiglia, lui era come prigioniero di famigliari e parenti, me lo hanno detto tutti quelli con cui ho parlato. Lui si lamentava in continuazione ma non faceva davvero niente per cambiare. Avrebbe dovuto rinunciare ad essere il punto di riferimento e anche a qualche soldo e per uno che spende e spande per il suo hobby, i soldi fanno sempre comodo.
    Lui è una persona ambiziosa, con sogni di successo praticamente mai realizzati e deve essere sempre presente. Non si fa remore a infilarsi in problemi non suoi per esercitare un ruolo di esperto e per controllare, convinto di essere in grado di fare meglio.
    Con la famiglia che si ritrova, è anche questo un modo di controllare, decidere, emergere.

  • Nina, 5 Dicembre 2021 @ 10:00 Rispondi

    Certo @ginger, l’unico, inimitabile, inossidabile grande Puffo!!!! Per inciso, non ho ancora risolto pendenze legali con lui. Una vera separazione mi sarebbe costata di meno..

  • Azzurra, 5 Dicembre 2021 @ 07:48 Rispondi

    @ellelle proprio così, uguale uguale. Faceva cose che non gli andava di fare, una lagna che non ti dico, cose che effettivamte erano pesanti e alle quali io mi sarei rifiutata in modo educato, lui invece si lamentava e le faceva perché era così forte il suo bisogno di sentirsi dire che era brano, buono, di cuore, bello. Con me no ha mai fatto un piccolo sforzo se non all’inizio ma per gli altri si…. prigioniero dell’immagine che deve assolutamente dare di sé. Anche la compagna si lamentava di questo a detta sua, in ogni caso si sono trovati : entrambi vivono di immagine. Per quanto riguarda il fatto dell’amore tramite dolore lui diceva sempre che lei ne aveva sopportate tante poverina, che gliene aveva combinate grosse ma lei lo amava e non lo aveva mai lasciato, a volte lo diceva ridendo compiaciuto di se stesso. Beh mi dà un piccolo piacere pensare che io l’ho fatto cadere da quel piedistallo ormai usurato su cui si ergeva. Lui vorrebbe essere cercato, vorrebbe sapere che sono a casa addolorata per lui, questo lo farebbe sentire importante, unico speciale…. ma da me tutto ciò non lo avrebbe nemmeno se mi mancasse per davvero. Mi diceva :” tu con me ti salvi solo perché sei bella”! “Mi salvo?! Capito? Che presunzione, ma davvero se non fosse tragico sarebbe davvero un personaggio comico

  • elleelle, 5 Dicembre 2021 @ 00:03 Rispondi

    @Azzurra
    Quali sensi di colpa? Nah, quello del mio ex da una parte era un problema di immagine perché lui non poteva essere imperfetto e aver fallito, per cui gli rodeva. Dall’altra, è sempre il discorso di “amore tramite dolore”: fino a dove posso spingermi per vedere se resta? Se la tratto male e non se ne va, se la umilio e non se ne va, vuol dire che mi ama.
    L’uomo che è davvero in crisi non passa un’estate come quella che abbiamo passato io e il mio ex, con lui che una sera faceva sesso sfrenato, quella dopo no perché si sentiva in colpa, poi di nuovo sesso sfrenato, poi di nuovo in colpa, una sera mano nella mano, una sera di nuovo sesso sfrenato…
    Erano tutte balle, come ben sai. Se sei davvero in crisi alla seconda settimana ci molli perché ti rendi conto che stai troppo male.
    Questi non stavano di certo male, se non nel loro cervello disfunzionale.

  • Azzurra, 4 Dicembre 2021 @ 21:10 Rispondi

    @Ellelle incredibile, anche il mio ha fatto la stessa cosa solo che non credo si sia mai sentito in colpa nei confronti della compagna, lui si comportava così quando ormai era stanco o annoiato o semplicemente perché dopo un tot di tempo aveva bisogno di chiudere il ciclo per poi riaprirlo quando ne sentiva la necessità, o perché doveva punirmi se io chiedevo di più nonostante lui mi spiegasse che non era possibile. Ma il senso di colpa credo sia un sentimento che lui non ha mai provato per nessuno

  • Ginger, 4 Dicembre 2021 @ 19:47 Rispondi

    @ elleelle riguardo al tuo bel commento sugli uomini che tentennano, il mio è un caso forse strano perché si dice sicuro di non voler tornare a casa in pianta stabile, e che nemmeno la moglie lo vorrebbe indietro.
    Il via vai è motivato, a suo dire, dal tenere calma la moglie per un po’, dal mantenere i figli nel loro ambiente abituale finché saranno pronti ad andare anche a casa sua.
    A mio avviso una gran confusione, ma io sono così schietta e netta rispetto a molte delle persone che conosco, che non faccio testo.

    • alessandro pellizzari, 4 Dicembre 2021 @ 21:32 Rispondi

      Secondo me racconta un sacco di balle ed è la moglie che lo tiene a distanza

  • Ginger, 4 Dicembre 2021 @ 19:06 Rispondi

    @ Nina non è Grande Puffo il tuo ex?

  • Ariel, 4 Dicembre 2021 @ 18:18 Rispondi

    carissima Nina leggerti mi da davvero sensazione che ti sia davvero forte ormai
    Perché te lo ripeto scrivi cn vero umorismo e è un vero peccato che tu non ci scriva un libro sulla tua esperienza così ricca di dettagli particolari tutti del puffoman che scusami ma mi fai morir dal ridere ah ah ogni volta che ci scrivi delle sue performance roba da romanzo da non credere
    Eppure verità pura!!
    Cara Nina scrivici un libro perché ci sei davvero portata sai cogliere ogni sfumatura ogni colore sei capace di ridere dei tuoi guai sofferti è questa cara Nina è la vera FORZA CHE TI AIUTA A SVOLTARE DEL TUTTO e dare UN TAGLI NETTO A TUTTI QUELLI CHE ANCORA ti stanno a trattenere inutilmente
    Tu sei un altro Pianeta
    Pianeta sole e sole risate che a ridere resta una vera efficace forma di poter guardare ciò che si è vissuto in grande dolore come qualcosa che aiuta a scoprire pure talenti prima invisibili a se stesse!!
    Nina scrivi il tuo libro che sicuro hai già una lettrice pronta a comprarlo e a leggerlo!!!

    Un caro abbraccio!
    E buona scrittura !!!

  • elleelle, 4 Dicembre 2021 @ 17:55 Rispondi

    @Nina
    Il tuo ex è una garanzia. La borsa dell’acqua calda è un tocco da uomo in disarmo.

  • elleelle, 4 Dicembre 2021 @ 17:50 Rispondi

    @Ginger
    Anche il mio ex aveva provato a togliere sesso e affetto dall’equazione per non sentirsi in colpa ma era lui per primo che poi cominciava a mandarmi emoji affettuosi, a fare complimenti, a dire cose che lasciavano intendere il suo interesse… per poi magari allontanarsi raffreddando le comunicazioni, facendomi sentire in colpa perché il rapporto con la moglie non funzionava o perché lui si sentiva inadeguato nei miei confronti.
    Sono i cicli tipici di love bombing e svalutazione delle personalità narcisistiche e probabilmente anche borderline. Sono montagne russe continue, su e giù, su e giù. Per farsi passare la nausea, bisogna scendere.

  • elleelle, 4 Dicembre 2021 @ 17:44 Rispondi

    @Maddy
    È vero, se ci sono i figli è più difficile ma se una persona esce da casa (o viene cacciato) i contatti li può limitare e può organizzarsi per vedere i figli a casa sua, senza andare a dormire nella vecchia casa, almeno per un periodo.
    È difficile prendere una decisione tenendo i piedi in due scarpe e credo che sia meglio dichiarare un periodo di crisi e prendere le distanze per arrivare a una decisione maturata con serietà, piuttosto che un continuo tira e molla.
    Solo che questi uomini non ne hanno la forza, sono deboli, poco convinti perché spesso sono consapevoli che le decisioni di convenienza hanno una durata limitata.
    Quanti scelgono di restare in famiglia e poi ricadono nella stessa routine del tradimento, della noia, del rapporto decotto ecc? Sanno che si stanno mettendo un cappio al collo con le loro stesse mani per cui è ovvio che tentennano e non sanno mai cosa fare.
    Del resto, mica viviamo in una società che ci educa ad accettare i nostri fallimenti e a farne tesoro…

  • Maddy, 4 Dicembre 2021 @ 15:31 Rispondi

    @elleelle se ci sono figli, non staccheranno mai dalla moglie. Per farlo, sono necessarie una grande forza e una grande determinazione. Ma questi non l’hanno mai avuta.
    Staccare dalla moglie non è possibile, ma si possono mettere dei paletti, che creino le basi di un nuovo rapporto fondato sul rispetto e la collaborazione. Ovviamente bisogna essere convinti entrambi. Ma qui di ex convinti mi sembra ce ne siano veramente pochi.

  • Maddy, 4 Dicembre 2021 @ 15:22 Rispondi

    @Angelina cancellalo da FB. Lì per lì ti sembrerà dura, ma poi ti sentirai molto fiera di te stessa.
    Io ho cancellato lui e tutta la sua schiera di parenti quest’estate da IG. È stata una grande liberazione.
    Fallo e ti sentirai meglio. Forza che sei sulla buona strada.

  • Ginger, 4 Dicembre 2021 @ 14:49 Rispondi

    @elleelle
    Sei veramente forte, hai una proprietà di linguaggio e una chiarezza di pensiero invidiabili.
    Il mio deboluccio con me non può più parlare, anche se ha cercato fino alla fine di declassarmi a psicologa gratis e basta. Credo che il senso dell’operazione fosse togliere il sesso per non sentirsi in colpa, ma tenere gli altri benefit.
    Oggi 7 giorni di silenzio.
    @ Angelina bravissima, già tre settimane!!! Non ti senti fisicamente meglio? Dormi meglio?

  • Nina, 4 Dicembre 2021 @ 14:40 Rispondi

    @ginger, il mio ex quando discutevamo via chat a un certo punto spariva e la mattina dopo mi diceva che gli avevo fatto venire mal di pancia e si era messo a nanna con la boule dell’acqua calda.. un’altra volta, di nuovo durante una discussione, si è addormentato!!!!! Io mi sono imbestialita e lui mi ha detto che discutere con me era psicologicamente così pesante che la sua reazione era addormentarsi x difesa..ma russava proprio eh, con la testa sul tavolo. Altra volta, si è arrabbiato, ha tirato un pugno sul muro e, a suo dire, si è slogato il polso (sempre colpa mia). Non così slogato da non potersi dedicare qualche ora dopo al suo sport preferito (che richiede le braccia…). Continuo????

    • alessandro pellizzari, 4 Dicembre 2021 @ 17:21 Rispondi

      Ometto da pancera

  • elleelle, 4 Dicembre 2021 @ 14:04 Rispondi

    @Angelina
    Il mio ex disattivava il suo profilo social molto spesso, sia quando eravamo solo amici che quando stavamo ancora assieme. Non mi avvertiva nemmeno, semplicemente un giorno mi svegliavo e lui l’aveva disattivato, così mi toccava chiedergli se l’aveva disattivato, perché ecc.
    Sono tutti modi per attirare l’attenzione in un modo un po’ infantile, come un bambino che fa i capricci. Tu non reagire e non chiedere, perché ignorarli è la cosa migliore.
    Un uomo adulto di una certa età che non riesce a gestire la sua presenza sui social ha qualche problema di ego e i suoi gesti sono rivolti a tutta la sua platea, non solo a te. Se lui scompare dai social, qualcuno gli chiederà perché ed è quello che vogliono.
    Ti posso garantire che quando per un po’ il mio ex non riceve attenzione sufficiente a quello che mette sul social, comincia a mettere solo certi argomenti che sa che gli frutteranno più interazioni e più like. Lo schema è lo stesso, sono esche che lui lancia e lo fa sempre allo stesso modo.
    A me sembra che anche il tuo ex abbia questi schemi ripetitivi in più ambiti della sua vita e sono spesso caratterizzati da instabilità e necessità di essere “corteggiato”. Secondo me è un brutto segno ed è un bene che tra voi sia finita.
    Non farti troppe domande, pensa solo che lui ha qualcosa che non va di molto profondo e che tu non puoi fare niente se non tenerti lontana.

  • Angelina, 4 Dicembre 2021 @ 11:16 Rispondi

    Io mi sono resa conto che ho bisogno di stare da sola,non ho voglia neanche di nessun chiodo,ho le amiche per uscire mi diverto con loro…
    Avevo frequentato questo ragazzo anni fa lui si era veramente preso di me,io ci stavo benissimo con lui,poi è subentrato il mio ex complice una foto e ho deciso di chiudere la frequentazione con il chiodo,non se lo meritava.
    Siamo in buoni rapporti proprio l’altro giorno l’ho visto e ci siamo messi a parlare.
    @Ginger sono tre settimane che non lo sento
    Da qualche giorno ha disattivato il suo account su Facebook…di solito lo fa quando non ci sentiamo…non ne capisco il motivo questo giro, visto che è fuori casa,che è lui il “confuso”,che non gliene frega niente,io sono stata in silente anche sui social…non capisco perché bisogna arrivare a queste cose senza parlare da persone adulte e chiudere ma pace…io vado avanti,a fatica,a piccoli passi ma vado avanti…

  • elleelle, 4 Dicembre 2021 @ 09:05 Rispondi

    @Ginger
    “Ho mal di pancia, devo andare in bagno” mi ha fatto rotolare dal ridere!
    Ma del resto è ovvio, messo di fronte alla sua pochezza ha reagito nell’unico modo possibile.
    Secondo me è l’ennesima dimostrazione che si vive nel marasma ed è difficile tirarsi fuori bene da certe situazioni, se lo scenario non cambia.
    Queste persone dovrebbero fare un lungo percorso di terapia e tirare una linea da cui ricominciare. Quando si arriva a un tale deterioramento dei rapporti con moglie e amante, non ci sono possibilità di recuperare niente che non sia un rapporto cortese ed educato se ci sono figli di mezzo, altrimenti meglio tagliare i ponti e andare per la propria strada.
    Arrivare al punto in cui si fa la trottola tra due donne e tra due o tre case, vuol dire non essere in grado di gestire le proprie cose con determinazione e pazienza. Vuol dire essere in balia delle proprie debolezze, di rapporti malsani, di paure spesso ingiustificate.
    Ovvio poi che ci si fa venire il mal di pancia invece di fare l’unica cosa intelligente che si ha a disposizione e cioè prendersi tempo per riflettere per conto proprio, senza continui contatti, conversazioni e discussioni con moglie e amante.
    Come avevamo detto in separata sede sia io che la mia amica psicologa al mio ex, staccare da entrambe e poi decidere è l’unico modo per uscirne a testa alta.
    Ma loro sono troppo deboli per farlo.

  • elleelle, 4 Dicembre 2021 @ 08:52 Rispondi

    @Ale
    Prima che io dica “ti amo” a un uomo ne passerà di tempo, se mai succederà! Se penso a come il mio ex aveva svalutato queste parole, mi viene ancora più voglia di proteggerle.

  • elleelle, 3 Dicembre 2021 @ 20:50 Rispondi

    @cossora
    Nelle relazioni ci sono anche le vie di mezzo. Tra la presa per il culo e la relazione seria che sfocia in un futuro assieme, ci sono le coppie che si formano, durano un periodo più o meno lungo e poi si lasciano.
    L’importante è non prendere in giro deliberatamente o servirsi di una persona che magari è interessata a noi e che noi non ricambiamo.
    È una cortesia minima verso un’altra persona, cosa che peraltro hai fatto anche tu con il tuo chiodo, da quanto hai raccontato.
    Una di queste sere forse esco con un tipo che ho conosciuto subito dopo che mi sono lasciata con il mio ex. Avrei potuto usarlo come chiodo per dimenticare il mio ex ma non l’ho fatto.
    Lui finora è stato molto corretto e carino con me, non si sarebbe meritato di essere usato per dimenticare un imbecille. Adesso che ho ampiamente superato quello che mi è successo, possiamo andare fuori a fare due chiacchiere da amici, senza altre intenzioni. A me sembra meglio così, non trovi?

    • alessandro pellizzari, 4 Dicembre 2021 @ 08:05 Rispondi

      L’importante è non dire ti amo come ve lo hanno detto i vostri ex

  • Azzurra, 3 Dicembre 2021 @ 20:36 Rispondi

    Ma non è che usi quella persona per dimenticare l’altro. Semplicemente visto che si è adulti se incontri una persona che ti piace (se la incontri non che te la vai a cercare) decidi di frequentarla senza aspettative e senza creare false illusioni con false promesse. Lo scopo non è quello di dimenticare l’ amante che in ogni caso non lo dimentichi uscendo con un altro, lo scopo è quello di vivere altre situazioni con leggerezza e spensieratezza. Che male c’è se non si promette nulla? Se la si mette sotto il punto di vista del ‘ ti uso per dimenticare l’ altro ” è svilente davvero e cmq non lo possiamo paragonare ad un amante che finge di amare per divertirsi, a meno che non si finga di amare il chiodo! Lo sbaglio di base è fingere di amare,poi ognuno è libero di entrare in una relazione ed uscirne se non se la sente di continuare

  • Ginger, 3 Dicembre 2021 @ 20:23 Rispondi

    Adesso c’è uno sposato in crisi che ci prova spudoratamente: come lo prendo in giro, grazie agli insegnamenti di Ale! Raccontano tutti le stesse storie lacrimevoli, questo è anche stucchevole nei complimenti.
    Quando mi chiede di fare gite e attività insieme, gli dico di portarci sua moglie e questo non capisce l’,ironia e inizia la solfa del separato in casa
    Molto più patetico del mio ex, devo ammettere.

    • alessandro pellizzari, 4 Dicembre 2021 @ 08:03 Rispondi

      Digli che vuoi diventare amica della moglie per sapere se anche lei è separata in casa

  • Ginger, 3 Dicembre 2021 @ 20:19 Rispondi

    @cossors non tornerei indietro di un mese due o quattro nemmeno per tutto l’oro del mondo!! Sono quasi in pace
    Inizio a riderci sopra: quando gli ho fatto notare che io mi sarei buttata nel fuoco, ma lui dall’avvocato no, .mi ha risposto:
    “Ho mal di pancia, devo andare in bagno!!!!”
    Sempre la bua al pancino, o alle ginocchia, o alle anche, quando la situazione diventa scomoda.

    • alessandro pellizzari, 4 Dicembre 2021 @ 08:02 Rispondi

      Un uomo pronto per l’asilo

  • Ginger, 3 Dicembre 2021 @ 20:16 Rispondi

    Ma ragazze, calma!!! Il tipo mi piace, è simpatico, non pende dalle mie labbra, ha una figlia che lo impegna abbastanza…non è un pivello abbindolato da una tardona,,!!
    Ho solo detto che tutto andava abbastanza bene, con calma (ci si vede circa una volta alla settimana) finché non mi ha baciata, e non era di mio gusto lo stile di bacio.
    Dal bacio non abbiamo più avuto occasione di vederci, ma io penso di uscirci ancora, se lui me lo chiede. Forse ha capito che mi sono ritratta dopo il bacio e mi chiama meno di prima… pazienza!
    Non facciamo un dramma di ogni piccola cosa, suvvia, che i drammi veri lì abbiamo già passati

    • alessandro pellizzari, 4 Dicembre 2021 @ 08:02 Rispondi

      Chi non supera il bacio addio

  • cossora, 3 Dicembre 2021 @ 17:19 Rispondi

    Scusate girls.. ma voi iniziate ogni storia con la finalità di arrivare all’altare/convivenza/ufficializzazione?
    No perchè io i primi mesi penso solo ai baci, al sesso, alle cene, a baciarlo mentre ceno, mentre nuoto, mentre siamo in giro, a letto, nella doccia. nei bagni pubblici, in metropolitana .. penso all’attimo stupendo in cui ci si guarda negli occhi e si passa dai discorsi profondissimi al desiderio sfrenato.
    Però ho un’amica che ogni volta che conosco un uomo che mi fila o che mi chiede di uscire mi dice ‘dai bene, sei a posto’.
    Ma a posto cosa?
    Per me quella sensazione li di bisogosa la sento io come la sentono gli uomini quando lei si avvicina.
    Ovvio che i malintenzionati (leggi sposati in cerca di avventura) poi se ne approfittino.

  • Maddy, 3 Dicembre 2021 @ 17:09 Rispondi

    @cossy questo tuo commento me lo voglio stampare.
    La pagina bianca! Adoro!

  • cossora, 3 Dicembre 2021 @ 17:09 Rispondi

    @ginger, @ale.. ginger-ale 🙂
    una cosa bella c’è: che ginger puoò sinceramente e appassionatamente e definitivamente decidere di sbattersene i coglioni. e dal secondo successivo lui e tutti i suoi casini sono andati, passato, caput.
    Fermati @ginger, un istante solo, e dimmi che torneresti indietro adesso.
    Non ti credo!

  • Maddy, 3 Dicembre 2021 @ 17:07 Rispondi

    Cara @Ginger mi dispiace tanto.
    Sono tutti uguali, come dice una mia amica: sembrano essere nati tutti dallo stesso buco (per non dire altro… 🙂
    Non sa come fare poverino…
    Anche il mio non sa come fare… sono l’unico amore della sua vita… ma lui è ancora sposatissimo e di avvocato o separazione non si intravvede nemmeno l’ombra.
    Una settimana fa mi ha detto cose che gli avrebbe detto sua moglie. È stato disgustoso, mi sono vergognata per lui.
    Non faranno mai nulla @Ginger. Prima ce lo mettiamo nella zucca e meglio è per noi.
    Un abbraccio

  • elleelle, 3 Dicembre 2021 @ 16:54 Rispondi

    @cossora
    Ma io sono sola a livello sentimentale, da un anno e mezzo ormai. Semplicemente non esco con chi non mi interessa perché quella persona mi serve per un certo scopo. Così come non mi interessa ricevere regali, essere portata a cena o in giro da una persona per cui non provo niente perché non sento né sentirò mai il bisogno di giocare a un gioco altrui che non mi interessa.
    Se invece un uomo dovesse essermi simpatico e piacermi fisicamente, certo che proverei a uscire con lui, senza aspettarmi né promettere niente.
    Che mi sembra poi quello che ho detto a @ginger e non vedo cosa ci sia di strano.
    Per quanto riguarda me, ho fatto quello che dice @Ariel e cioè ho superato da sola quello che mi è successo. Per me è stato molto utile non avere un’altra persona a cui appoggiarmi, perché ne sono uscita da sola e nel mio caso era la cosa migliore da fare.

  • Molly, 3 Dicembre 2021 @ 16:41 Rispondi

    “Ma mai ho creduto al chiodo scaccia chiodo
    Anche questo dimostra soltanto di aver bisogno di sfruttare e farsi sfruttare“

    Beh, @Alessandro non so quante persone “consenzienti e adulte” dicono all’altro “Sai ti sto usando per dimenticare il mio amante!” Perché questo farebbe scappare a gambe levate qualunque persona sana di mente e con un po’ di amor proprio.

    A me sembra che chi considera “un chiodo scaccia chiodo” un’altra persona è onesta quanto un amante che finge di amare mentre si sta solo divertendo.

    Non lo trovo onesto, è strumentale ai propri bisogni.

    Poi entrambi possono accordarsi che non sono alla ricerca di una storia duratura, ma chi usa l’altro per dimenticare l’ex non lo trovo onesto.

    • alessandro pellizzari, 3 Dicembre 2021 @ 20:02 Rispondi

      Perché tu non sei mai andata a letto con qualcuno solo per attrazione fisica? Non esageriamo

  • Ariel, 3 Dicembre 2021 @ 16:01 Rispondi

    elleelle, 3 Dicembre 2021 @ 12:40Rispondi
    @Ginger
    Secondo me non è giusto sfruttare una persona per dimenticarne un’altra. È giusto invece vivere i propri sentimenti senza pensare sempre che si debba trattare di un amore sconvolgente.
    Se il tuo chiodo ti piace e ti interessa, frequentalo. Se di lui non ti interessa niente ed è un peso uscirci, lascialo.
    Tutto deve essere fatto con rispetto per la persona che abbiamo davanti.

    PURO ORO COLATO !
    CHAPEAU a te cara elleelle
    Che stai davvero avanti anni luce nel aver ben compreso che il vero problema proprio non si risolve di certo a farsi incantare da il chiaro MACHISTA del chiodo tra consenzienti adulti???
    Ma invece buon per te cara Ginger che pure tu secondo me è scienza lo hai ben sentito che non occorre affatto attaccarsi a qualcun altro per evitare le proprie difficoltà che tutto hanno umano percorso di distacco e di nuova tua rinascita

    Giusta osservazione quella che ti ha scritto elleelle
    Ovviamente se lil nuovo incontro ci fa sentire bene ma non certo nel senso del oggetto uomo oggetto? Consenzienti a farsi gli oggetti anziché esseri umani…?
    Le relazioni debbono sempre avere la spinta dì qualcosa di davvero speciale cuore che ci spinge a starci in modo paritario del dare ed avere

    Tutto il resto è appunto uno sfruttamento antico arcaico mondo di ragionare tipica manipolazione negativa del VECCHIO PENSIERO DITTATORIALE MASCHILISTA
    E punto

    Inutili aggettivi su
    Consenziente che riguarda sempre per il maschio il PRIMA DI SCOPARE
    SI INTORTA LA DONNA CON IL FINTO ESSERE PARITARI
    ADULTI CONSENZIENTI UN BEATO NO!!!!!!

    Vere Donne evolute infatti si accorgono che NON PUÒ DARE NESSUN SOLLIEVO SCOPARSI A VICENDA SOLO PER EVITARE DI SOFFRIRE IL PROPRIO PERCORSO DI DISTACCO E DI RINASCITA!,,

    Meglio SOLE E VERAMENTE INDIPENDENTI DI TESTA DI CUORE E DI CORPO che fare sempre ancora le sottomesse al CHIARO DIKTAT MASCHILISTA !,,

    Bravissime sia elleelle mentalità avanti si a!!
    Che tu cara Ginger che giustamente del chiodo non te ne può fregar di meno!!!!

    Evviva la vera AUTOSTIMA E DIGNITÀ DI DONNA È PERSONA!!!!

  • Azzurra, 3 Dicembre 2021 @ 15:56 Rispondi

    Io credo che lo sfruttamento avvenga solo nel caso in cui si illuda la persona con la quale stiamo uscendo. Ovvio che ognuno inizia una frequentazione con obiettivi e aspettative diverse che non sempre coincidono o se coincidono conoscendosi ci si accorge che quella persona non fa per noi. L’importante è la chiarezza e l’onestà.

    • alessandro pellizzari, 3 Dicembre 2021 @ 20:01 Rispondi

      Esatto. E poi mica ci si innamora a prima vista

  • Ariel, 3 Dicembre 2021 @ 15:08 Rispondi

    Ma mai ho creduto al chiodo scaccia chiodo
    Anche questo dimostra soltanto di aver bisogno di sfruttare e farsi sfruttare per EVITARE IL VERO PROBLEMA PROPRIO INTERIORE

    Un conto è state nella vita cercando di non chiudersi a casa a sentirsi solo che vittime del destino come si usa dire per EVITARE LE PROPRIE DÉFAILLANCES
    Anche bersi troppi verres è evitare il vero problema

    Inutili modi secondo me sbagliati sdi pensarsi libere di scoparsi uno che ci attizza come se fosse un GNIENTE un essere appunto SOTTOMESSE MERCI DI SCAMBIO

    Il fatto di essere così dette consenzienti a cosa?
    Al farsi USARE PER E ITARE SEMPRE IL VERO PROBLEMA PROPRIO di totale sfiducia in se stesse
    Perché non aver fiducia negli altri equivale a non aver fiducia in se stesse!!!

    Il chiodo non scaccia nessun chiodo

    Tutto dipende da se stesse
    Ci sta chi Sto arrivando! Riconoscere un vero da un falso
    Problema

    Per questo che il chiodo così concepito NON FUNZIONA e Ginger non è il primo caso sicuro qui di testimonianza del non funzionare affatto

    Ovvio inutile dai propri problemi non si fugge
    Non serve farsi il chiodo o chiodino o chiodone serve

    Averci le ovaie e curarsi le proprie dipendenze affettive
    Chi non riesce a farlo RIPETERE ESATTAMENTE UGUALE SCHEMA DI RELAZIONI TUTTE A PERDERE GARANTITA STATISTICA SU BASE SCIENTIFICA FATTA DI CASI NUMERICI A MAGGIORANZA

    Stare nella vita ognuno lo fa come meglio sente
    AVER BISOGNO DI FARSI UN CHIODO È DI NUOVO STARE IMMOBILI NELLA PROPRIA DIPENDENZA ANTICA…..

    Sentirsi approvate!!!!
    No al bisogno di altri per sentirsi vive!!!

    • alessandro pellizzari, 3 Dicembre 2021 @ 15:21 Rispondi

      Macché sfruttare sono storie fra adulti consenzienti

  • Ginger, 3 Dicembre 2021 @ 14:53 Rispondi

    @ cossora non ha avuto voglia di andare dall’avvocato, già. Speravo di salvare qualcosa della nostra storia, invece mi rendo conto di aver dato molto più di quanto ho ricevuto. Pensavo fosse un debole, invece butta più verso il cialtrone depresso.
    Ma chi glielo fa fare di condurre una vita da esule, metà in una casa e metà in un’altra? Probabilmente lei che non lo vuole più dentro casa, ma solo a chiamata.
    Per fortuna il desiderio di vendetta mi ha completamente abbandonata. Mi sembra già una vendetta che faccia questa vita.

    • alessandro pellizzari, 3 Dicembre 2021 @ 15:20 Rispondi

      Ma cosa vuoi salvare! C’è più brutto che bello

  • cossora, 3 Dicembre 2021 @ 14:24 Rispondi

    @ale.. @ginger
    Non ha avuto LA VOGLIA, non il coraggio.

  • cossora, 3 Dicembre 2021 @ 14:22 Rispondi

    @elleelle scusami ma questo tuo commento non si può sentire.
    Sfruttare? Da quando uscire (da libera) con una persona (libera) che inizialmente ci ha attratto ma poi non è scattato nulla. è sruttare?
    Se un uomo nostro coetaneo esce con una donna e pretende che lei abbia da subito intenzioni serie è lui che sta sfruttando lei.
    Che si vuole accasare.
    Che vuole accaparrarsi l’angelo del focolare.
    Io esco, ci si conosce (a 40 anni passati ognuno ha il suo passato o un ex da dimenticare o una delusione cui non pensar più) e se scatta la magia bene, sennò decido arbitrariamente se ci saranno altre cene senza scopo impegnativo.
    Se la magia non scatta ci si accorge in due, se lui mi porta fori e mi riempie di regali nonostante io non sia più di tanto coinvolta, sta solo facendo il suo gioco.
    Tranquilla che nessuno da mai niente per niente. Per quetso meglio sole: per non farsi rompere le palle, mica per senso della morale.
    Resta sola e poi mi fai sapere, vedrai come cambi idea!

    • alessandro pellizzari, 3 Dicembre 2021 @ 14:36 Rispondi

      Il chiodo tipico è un uomo che vuole divertirsi, non uno innamorato che pende dalle tue labbra. La “moneta di scambio” alla pari è il divertimento paritetico sesso possibilmente incluso. Lo chiamiamo chiodo perché chiodo scaccia chiodo, nessuna irrispettosità

  • elleelle, 3 Dicembre 2021 @ 12:40 Rispondi

    @Ginger
    Secondo me non è giusto sfruttare una persona per dimenticarne un’altra. È giusto invece vivere i propri sentimenti senza pensare sempre che si debba trattare di un amore sconvolgente.
    Se il tuo chiodo ti piace e ti interessa, frequentalo. Se di lui non ti interessa niente ed è un peso uscirci, lascialo.
    Tutto deve essere fatto con rispetto per la persona che abbiamo davanti.

  • cossora, 3 Dicembre 2021 @ 11:38 Rispondi

    @ginger “Mi sembra così strano stare bene da sola, desiderare quasi la solitudine.” questa è la svolta.
    Non è solitudine, è la pagina bianca. la tua prima vera pagina bianca. La libertà.
    GO-DI-TE-LA perchè tu sola sai quanto ti è costata!

  • Ginger, 3 Dicembre 2021 @ 09:11 Rispondi

    @Angelina concordo con tutte le ragazze: niente cena, cambiare ambiente!
    Sai che da quando ho avuto il confronto finale col mio ex dormo bene e non mi sveglio più con la tachicardia?
    Da quanto tempo non lo vedi e non lo senti?
    Discutevamo qui a fine agosto che i sintomi fisici dell’astinenza se ne vanno dopo tre settimane – un mese dal distacco, credo che tra poco ti passeranno.

    • alessandro pellizzari, 3 Dicembre 2021 @ 10:57 Rispondi

      Sai che da quando ho avuto il confronto finale col mio ex dormo bene e non mi sveglio più con la tachicardia?

  • Ginger, 3 Dicembre 2021 @ 09:08 Rispondi

    @elleelle hai ragione riguardo al chiodo, se per una volta anche io sfruttassi un po’ la situazione, senza illuderlo di provare grandi sentimenti, non ci sarebbe nulla di male.
    Per fortuna, dato il lavoro di entrambi, non abbiamo molto tempo per vederci.
    Mi sembra così strano stare bene da sola, desiderare quasi la solitudine.

  • Ginger, 3 Dicembre 2021 @ 09:05 Rispondi

    @angelina io mi sono incavolata di brutto con lui a fine ottobre, quando lo ho beccato a dormire a casa dalla moglie, per me poteva già essere chiusa in quel momento, ma ha continuato a cercarmi via messaggi. Io gli ho ribadito che così non mi va bene, che lo prenderei in considerazione solo con la separazione effettiva, firmata ed efficace, lui continua a piagnucolare che non sa come fare a chiedere questa cosa alla moglie senza che lei gli metta i figli contro. Ci siamo visti a metà novembre e poi a fine novembre perché voleva che gli dicessi addio di persona. Mi ha promesso che non mi cercherà più, e per ora ha mantenuto la promessa.
    Che tristezza….io mi sarei gettata nel fuoco per lui e lui non ha avuto nemmeno il coraggio di chiedere un consulto ad un avvocato. E continua a dire che io sono il suo grande amore, ma anche i figli, e per adesso non sa come sbrogliare la faccenda.

    • alessandro pellizzari, 3 Dicembre 2021 @ 10:56 Rispondi

      io mi sarei gettata nel fuoco per lui e lui non ha avuto nemmeno il coraggio di chiedere un consulto ad un avvocato

  • avvocatodistrada, 3 Dicembre 2021 @ 08:58 Rispondi

    @angelina cara, le dinamiche sono quelle montagne russe,l’interruttore, le riflessioni che fai sono corrette,
    spiace constatare che un certo tipo di persona si comporta allo stesso modo, le varianti sono minime, angelina, il problema non è ora, bensi’ quanto ti cercherà e li crea il caosi interiore.

  • avvocatodistrada, 2 Dicembre 2021 @ 18:12 Rispondi

    @sam ma tu non eri quella risoluta, che aveva deciso, tutta d’un pezzo..
    se invece di farvi tutti sti pensieri foste sincere con voi stesse.
    sam il fatto che tu abbia bisogno di scrivere qui, mi induce a pensare che la cosa sia abbastanza grave.
    sono stato dallo psico,sino a quando non si fa sentire va tutto bene,

  • Ariel, 2 Dicembre 2021 @ 16:55 Rispondi

    Infatti chi non chiede di più a se stessa equivale al “Meritarsi poco “ cioè bassa autostima
    Più ci si adegua adatta a situazioni di vivere al buio NASCOSTE come relata di amanti che si ritrovano dopo anni e anni a mentire con un sacco di persone a se stesse
    Perchè ci si racconta la storiella del MI BASTA QUESTO
    Appunto mi basta stare al buio a subire la sottomissione da ogni relazione

    Si è mosse da dipendenza e non da vero libero arbitrio
    Inutili ragionamenti razionali quando da drogati COMANDA SOLTANTO LA CRISI DI ASTINENZA MENTALE E PSICOFICA
    E cioè attaccarsi alla canna del gas del peggio averci marito e amante che giocano belli sereni a chi intorta meglio la stessa donna
    Ora moglie e poi amante dei ritagli d8 tempo

    Adattarsi sottomettersi ma non certo perché si abbia una incapacità cerebrale ma semplicemente ripeto se non ci si cura apposta da dipendenza affettiva antica risulta molto difficile riuscire a staccarsi da queste dinamiche negative prima di tutto per se stesse e poi proprio per tutti quelli che si amano davvero come i figli

    La Paura del non essere amate nemmeno per un ora almeno gioca molto nel restare a mo di zerbino inconsapevole dei veri motivi interiori

    La paura di restare sole ad esempio è legata saldamente al discorsi del amor proprio e del dover per forza dipendere da altro soggetto

    Avere la approvazione affettiva dei figli ad esempio è un retaggio del proprio ruolo inverso quando noi eravamo i figli piccoli così NATURALMENTE BISOGNOSI DI RICEVERE AMORE AFFIDABILE e cioè per come si è e non giocare alle preferenze tra fratelli o sorelle ad esempio ai confronto ai vai e vieni di genitori in crisi che magari lasciavano i propri figli e moglie per poi ritornare dopo

    Creare così un attaccamento affettivo insicuro e veramente doloroso e difficile riuscire ad avere relazioni affettive DURATURE credere possibile aver fiducia ancora in se stesse e negli altri che non tirino i soliti bidoni di un tempo antico ,la infanzia da piccolissimi
    Etc etc
    Credo che scavare molto documentarsi aiuti ad evitare di avere idee sbagliate valutazioni su se stessi e i propri perché
    Occorre andare indietro per riuscire davvero a scoprire le vere se stesse e i propri veri perché

    Altrimenti resta solo una apparenza che come una crosta sottile impedisce di vedere la vera propria realtà è del fare davvero qualcosa di radicale per attuare il cambiamento del proprio comportamento affettivo verso se stesse e verso tutti gli altri

  • elleelle, 2 Dicembre 2021 @ 16:22 Rispondi

    @Ginger
    È normale che non ci pensi, in fondo è un chiodo, no? La sua funzione era quella di farti pensare meno al tuo ex e ci è riuscito.

  • elleelle, 2 Dicembre 2021 @ 15:55 Rispondi

    @cossora
    Forse vederci della depressione è un po’ eccessivo. A me verrebbe piuttosto da dire che è abitudine alla mancanza e la mancanza non ti rende di certo felice. Se ti abitui a ricevere poco, ti abitui anche a pensare che quel poco è l’unica cosa che ti meriti o a cui puoi aspirare.
    Basterebbe prendere qualche decisione o qualche rischio per cambiare le cose e rivalutarsi un po’.

  • Whiterabbite, 2 Dicembre 2021 @ 15:10 Rispondi

    ANGELINA se vai a quella cena e riesci a rimanere “neutra” lui non pensa:” guarda Angelina sta bene ed è una donna libera e indipendente!” Lui pensa che tu sia li per vedere che succede e riallacciare.

  • Angelina, 2 Dicembre 2021 @ 14:56 Rispondi

    Ginger come mai di no contact?Vi sentivate?
    Datti tempo se con il chiodo non te la senti…ti capisco anche io farei fatica

  • Angelina, 2 Dicembre 2021 @ 14:53 Rispondi

    Cossora hai ragione lo sai…l’ultimo periodo ero stanca…poi come è stato buttato fuori di casa mi sono sentita di botto diversa,lui era cambiato,avvertivo ansia,faccio fatica a descrivere cosa sentissi…sentivo però che tutto era crollato…dalla mattina alla sera ero diventata un estranea per lui,dagli occhi a cuore come diceva il suo amico al nulla…ero tentata di mollare ma una parte di me diceva vuoi mollare proprio ora?Anche il suo migliore amico mi ha detto la stessa cosa.
    L’ultimo messaggio che ci siamo scambiati io avevo bisogno di allontanarmi da lui…è stata una liberazione per me anche se poi arrivano tutti i momenti di crisi…comunque gli ho voluto bene non è bello vedere di non essere mai importata nulla per lui…fa male…ragionando mi dicevo ma tu vuoi un uomo così?Vuoi una relazione ancora in bilico?Vuoi l’incertezza,le montagne russe…lo svegliarti come dici tu…per carità mi saliva un’ansia…non voglio mettermi un uomo in casa per carità ma si voglio stare bene,voglio tranquillità e se devo stare in un altro modo voglio stare da sola, anche se ora fa male.
    Devo solo capire perché nonostante abbia ben chiaro tutto ci sono dei momento che crollo e vado in piena crisi.
    Grazie ragazze alla cena non ci andrò…lui non ci ha pensato tanto si è già iscritto…

    • alessandro pellizzari, 2 Dicembre 2021 @ 21:33 Rispondi

      Il suo migliore amico essendo suo amico non ti dirà mai qualcosa che lui non voglia ti dica quindi sono ci digli che non valgono nulla

  • Viovio, 2 Dicembre 2021 @ 14:14 Rispondi

    @Angelina non andare a quella cena ed evita ogni occasione per incontrarlo/vederlo/sentirlo.
    Prenditi cura di te, hai finalmente aperto gli occhi ti leggo più consapevole. Sfrutta la rabbia per allontanarlo sempre più dal tuo cuore.

  • elleelle, 2 Dicembre 2021 @ 14:13 Rispondi

    @Giulia
    Scusami ma tu hai avuto una relazione con questo tipo, nel caso di @Sam se ho capito bene è stata una cosa praticamente platonica che lei ha ingigantito nella sua testa nonostante lui le avesse sempre detto che non la amava e non aveva intenzione di stare con lei.
    Chiaro che se anche di fronte a queste affermazioni si continua a fantasticare di chissà che rapporto, senza capire che è solo un gioco tra il perverso e il malizioso, si fa fatica a smettere ma è una fatica che ha una natura molto diversa.
    I ragazzini hanno le cotte e sognano ad occhi aperti, in un adulto vuol dire sospendere il pensiero razionale e farsi del male da soli, senza che si capisca bene il perché.

  • Ginger, 2 Dicembre 2021 @ 14:08 Rispondi

    Ragazze, io sono ad appena 5 giorni di no contact, questa volta va meglio del numerosi distacchi precedenti, non penso a lui tutto il giorno e sono convinta di aver fatto la cosa più intelligente.
    Mi infastidisce il vittimismo che ha sempre avuto, specialmente dal suo voltafaccia in poi.
    Se penso relativamente poco al mio ex, purtroppo penso ancora meno al chiodo. Eppure è carino, mi ha attratta molto a prima vista, circa 40 giorni fa, quando lo ho conosciuto.

  • cossora, 2 Dicembre 2021 @ 14:01 Rispondi

    @azzu me lo sono ritrovato dopo 25 anni in cui ho vissuto una relazione, avuto dei figli, vissuto un matrimonio. Direi che il mio sistema immunitario dopo una rottura simile (anche se maturata e voluta da me) non poteva certo rimanere inalterato.
    Oggi non tornerei indietro.
    E’ andata come doveva andare.
    Storia chiusa per me ‍♀️

  • cossora, 2 Dicembre 2021 @ 13:53 Rispondi

    @elleelle magari @leilei ha un principio di depressione di fondo, che si porta detro da sempre. Anche io a volte la leggo ‘tronfia’ ma.. siamo tutte adulte. La risposta giusta è la più semplice: se non chiedi di più è perchè non ritieni di doverlo avere. In tutto, mica solo in amore.

  • Azzurra, 2 Dicembre 2021 @ 13:37 Rispondi

    @Sam è bello sognare e desiderare ma bisogna fermarsi quando ci si rende conto che dopo un tot di tempo non abbiamo un riscontro nella realtà. Se si continua il rischio è di farsi davvero tanto male oltre al fatto che ci viene sottratto tanto tempo prezioso che niente e nessuno ci restituirà più

  • Azzurra, 2 Dicembre 2021 @ 13:23 Rispondi

    @Cossora, esattamente. Io faccio sempre questo esempio : quando si ha il sistema immunitario con difese basse è facile essere attaccate da un virus. Dobbiamo rinforzare il nostro sistema immunitario, avere difese più forti. Io l’ho fatto, in realtà é un lavoro in continuum, giorno dopo giorno si arriva a nuove consapevolezze e ci si rende conto che prima, almeno io, ero proprio “scoperta” e preda facile di chi giocava a farsi i fatti suoi con nessuna considerazione dei miei sentimenti e della mia buona fede. Non è cinismo davvero, chi mi conosce sa che sono una persona affidabile, che non approfitterei mai delle fragilità altrui, ma anche che non sono facile oramai, che non mi do’ più al cento per cento e non mi frega se vengo apprezzata oppure no. Io so quanto valgo e se gli altri ci tengono ora come ora voglio i fatti non le chiacchiere e se questi non arrivano semplicemente mi sposto altrove. Penso alla me di prima, il mio ex non si è proprio regolato, mi ha fatto davvero tanto male ma forse è proprio vero che tutto ciò che ci accade forse vuole insegnarci qualcosa. Forse è stato un percorso dovuto per la mia crescita personale, certo non è che lo ringrazio ma almeno ho trovato un senso a tanto dolore.

  • giulia, 2 Dicembre 2021 @ 13:05 Rispondi

    @sam mi trovo nella tua stessa condizione, è dura, hai ragione. Io conto i giorni del no contact, dicono che passati 3 mesi, si esce dal tunnel e si gira pagina, io sono a metà strada. Mi aggrappo a questo e spero passino in fretta, pregando che abbia veramente questa volta smesso di cercarmi, perché se riesce a intercettarmi ho paura di cedere e dovrei ricominciare daccapo. Anche solo sentire la sua voce, mi farebbe male.

  • Lia, 2 Dicembre 2021 @ 12:25 Rispondi

    @Angelina, il fatto stesso che tu ti chieda ci vado, non ci vado vuol dire che la cosa non è indifferente. Non lo vedere. Datti il tempo per staccarti davvero.

  • elleelle, 2 Dicembre 2021 @ 11:50 Rispondi

    @cossora
    Nel mio caso è ovvio che io non ero stata allertata prima riguardo a questo disturbo del comportamento. Non avevo mai avuto a che fare con un narcisista covert, non sapevo nemmeno cosa che esistesse, così come non sapevo cosa fosse un borderline.
    Non avendo le conoscenze per capire, ti spieghi tutto con altre concetti che però sono sbagliati e nel frattempo il tempo passa e tu sei sempre più invischiata.
    Poi il finale della storia dipende dalla forza di carattere di ognuna di noi, c’è chi sopporta più a lungo e chi si rende conto prima che si tratta di comportamenti inaccettabili all’interno di quella che dovrebbe essere una relazione d’amore o comunque una relazione tra due esseri umani che si rispettano.
    Adesso anche io direi un bel ciao e ogni volta che il social mi propone ricordi sotto cui lui aveva commentato, mi chiedo come avevo fatto a non notare così tante stranezze. Erano lì sotto i miei occhi ma io non parlavo ancora quella lingua e non capivo.

  • cossora, 2 Dicembre 2021 @ 11:45 Rispondi

    @sam cosa invidi? Ero innamorata come te, come tutte, e ho pensato fosse giusto -amando- dare delle chances alla persona su cui scommettevo.
    Come si fa a diffidare della stessa persona che si ama?
    E’ quando succede qualcosa che ti fa cambiare idea sul tuo sentimento che inizi a dare il giusto peso a tutto.

  • elleelle, 2 Dicembre 2021 @ 11:43 Rispondi

    @Leilei
    Non te ne fregherà niente di sentirti indispensabile ma qualcosa c’è che ti porta a restare in queste due situazioni insoddisfacenti, a ritenere che se tu cambiassi qualcosa sarebbe una catastrofe, che perderesti tuo figlio, che tuo marito impazzirebbe dal dolore, che finiresti nell’indigenza ecc. ecc.
    Intanto, nei quasi due anni che frequento questo blog, sei una delle poche che non ha fatto alcun passo avanti di sua spontanea volontà ma lascia che tutto avvenga per inerzia e sfinimento, sia con l’amante che con il marito, attaccandosi a ogni tipo di scusa.
    Due anni per me che frequento, ma per te sono ben di più!
    Davvero non hai amiche con cui andare al cinema ed evitarti l’umiliazione dell’amante che cancella ogni segno della tua presenza? Se almeno tu non ci restassi male, ma non è così e senti il bisogno di sfogarti qui ogni volta, ma ogni volta non fai niente, se non trovare un’altra scusa.
    “Ma io non voglio niente da lui!” e questo ti giustifica a continuare, perché se non vai avanti chissà la tragedia…
    Difficile crederti dopo tutto questo tempo e non pensare che queste umiliazioni te le vai a cercare e ti sta bene così, per pigrizia e mancanza di amor proprio.
    Però riflettici sopra, anni di nulla, di briciole, di piccole umiliazioni, di due uomini che non ti amano e che non ami, in cui vi usate a vicenda per paura e comodità. Ne sei davvero orgogliosa?

  • cossora, 2 Dicembre 2021 @ 11:33 Rispondi

    @piccola io ho definitivamente mandato al diavolo la mia ‘amica’ e ti devo dire che da quando ho lasciato l’ex è già ricomparsa ‘casualmente’ due volte. Dopo più di un anno di distacco.
    Strano vero?
    Ma a me non interessa seriamente sapere se e cosa si dicono, se sia un caso o no.
    Agli uomini come alle donne uso il metodo del ‘sono presa questa settimana, ma appena ho un attimo ti chiamo’.
    Ho imparato finalmente che le cose grandi si danno solo ai grandi..!!!

  • cossora, 2 Dicembre 2021 @ 11:08 Rispondi

    @leilei su questo devo darti ragione.
    @elleelle nemmeno io ho mai preteso che il mio ex marito facesse cose ‘da donna’.
    Io non ho mai imparato a cambiare una gomma.
    Sarà roba da italietta.
    Non lo nego.
    L’ho lasciato lostesso. E la lavatrice se la fa, stira e ogni tanto mi manda anche barattoli di ottimo ragù fatto da lui.
    Lasciamo quando non ci va bene e restiamo quando ci va bene.
    Uomini e donne.

  • cossora, 2 Dicembre 2021 @ 11:02 Rispondi

    @azzu forse hai trovato il mio bandolo della matassa.
    Non ho paura di stare da sola. Sto bene da sola. Mi sono separata senza il piano B pronto e senza un’altra vita da ricominciare.
    Infatti l’ex è arrivato che la separazione era già avviata.
    Quante cose che sto scoprendo di me negli ultimi mesi/anni. Che viaggio, ragazzi..

  • cossora, 2 Dicembre 2021 @ 10:44 Rispondi

    @azzu in qualche modo arriviamo a pensare che sia la normalità alzarsi con la sensazione di incertezza, con la paura di perdere ‘chi ci ama’.. non lo so col senno di poi mi viene da pensare che ero diversa anche io.
    Adesso se un uomo accennasse un comportamento simile direi ‘guarda davvero, ti ringrazio, ti chiamo io, ciao.’
    E me ne capitano. E li guardo mentre si muovono in una dinamica che per loro è normale.
    Sono proprio condizioni che si agganciano perfettamente a queste cose. Forse siamo ‘scoperte’ nei momenti in cui ci attacca il loro virus. Non bbiamo difese perchè non siamo state allertate prima.

    • alessandro pellizzari, 2 Dicembre 2021 @ 11:03 Rispondi

      Ti chiamo io ottimo metodo

  • sam, 2 Dicembre 2021 @ 10:24 Rispondi

    @cossora. come invidio la tua storia. io stavo bene quando fantasticavo. adesso sono nella fase del voglio di più e non posso averlo. che è la modalità dell’inferlicità…. sono stupida, ripenso alle emozioni negli abbracci a fermare il tempo e non vado avanti. che stupidità la mente che si focalizza su quello che si desidera e non mi fa più vedere tutte le persone che mi amano e che ho accanto. passerà, non voglio essere una persona triste. e soprattutto devo resistere perchè non posso mollare lavoro e famiglia. è davvero dura!

    • alessandro pellizzari, 2 Dicembre 2021 @ 11:03 Rispondi

      Non sei stupida sei innamorata

  • Leilei, 2 Dicembre 2021 @ 10:11 Rispondi

    Maddy non sono stanca perchè da lui non voglio di più. Al cinema, al ristorante ci vado anche con i miei amici, con lui c’è qualcosa in più.

  • Leilei, 2 Dicembre 2021 @ 10:07 Rispondi

    Elleelle, mio marito non ha mai voluto imparare, come io non ho mai voluto imparare a cambiare una gomma dell’auto.
    Del sentirmi indispensabile non me ne frega proprio nulla.

  • Angelina, 2 Dicembre 2021 @ 09:09 Rispondi

    Ale se non posso scriverlo mi togli il commento…andatevi a leggere su istangram le parole della dottoressa ameyacanovi…esperta in dipendenza affettiva,non so se la conoscete lei aveva fatto anche delle dirette con la Lucarelli
    parla delle donne e uomini briciola.

  • Azzurra, 2 Dicembre 2021 @ 08:39 Rispondi

    @Angelina capisco la tua voglia di rivalsa ma c’è un tempo giusto anche per quella. Come dici tu faresti finta che va tutto bene ma non è così e lui lo sa e sicuramente dopo ci staresti peggio perché lui farà altrettanto solo che tu fingi e lui bene ci sta per davvero. Anche io tante volte sono andata con questo scopo e dopo sono stata malissimo! invece la cosa migliore è sparire dalla sua vista, riprendersi per davvero, ci vorrà tempo ma devi avere pazienza. Quando finalmente ci sarà un distacco emotivo potrai dimostrare che non te ne frega più niente ma a quel punto credo che neanche te ne fregherà perché starai talmente bene che lui sarà l’ultimo dei tuoi pensieri. Non andare, è un consiglio

  • Azzurra, 2 Dicembre 2021 @ 08:30 Rispondi

    @Piccola io credo che tutto dipenda dalla capacità di stare soli, dal vincere la paura di questa maledetta solitudine. Anche io ero come te, anche con le amiche ma dopo aver subito forti fregature e nello stesso periodo in cui ero coinvolta con lui, è come se mi fossi sentita schiaffeggiata da ognuno di loro tanto che ci ho sofferto. E parlo di cose serie, una mia amica aveva capito il momento di fragilità che stavo vivendo e se ne è approfittata in modo vergognoso. Ho chiuso con lei definitivamente dopo ripetuti comportamenti alle mie spalle che rifiutavo di vedere per paura di essere sola ancora una volta. Finalmente ho iniziato poi ad affrontare ciò che mi spaventava, stare sola. Non è stato un percorso facile, io in quella amicizia ci avevo creduto e ci avevo messo tutta me stessa, ci ho sofferto tantissimo ma non potevo far finta di non vedere, mi è salito un forte senso di ribellione e di protezione verso me stessa. Ora sono molto più attenta, so benissimo chi merita il mio tempo e le mie energie e non le sparpaglio ovunque ma solo dove decido e sento col cuore chi lo merita. Se capita di sbagliarmi chiudo senza drammi, sono loro che ci perdono di questo ne sono convinta. Adoro stare da sola : leggere, fare jogging stare a casa il sabato sera non mi fa paura anzi serve a ricaricarmi e non ci so più rinunciare. Sono circondata da persone che mi vogliono bene davvero e che rispettano questo mio bisogno e spesso sono loro a chiedermi se possono per esempio venire a correre con me cosa che a volte accetto altre volte ho imparato a dire di no senza sentirmi in colpa. Sei preziosa @Piccola, se le tue amiche ci provano gusto devi allontanarti anche da loro. So che ti fa paura ma non c’è via di uscita se non aprire gli occhi e fare pulizia intorno a te. Le cose poi inevitabilmente cambieranno, perché sei tu che attirererai solo ciò che si adatti a te, e non ti accontenterài più. I sentimenti non si elomosinano, se arrivi a farlo significa che dall’altra parte non c’è una persona sincera o per lo meno una persona realmente interessata a te

    • alessandro pellizzari, 2 Dicembre 2021 @ 09:38 Rispondi

      una mia amica aveva capito il momento di fragilità che stavo vivendo e se ne è approfittata in modo vergognoso. Ho chiuso con lei definitivamente dopo ripetuti comportamenti alle mie spalle che rifiutavo di vedere per paura di essere sola ancora una volta.

  • elleelle, 2 Dicembre 2021 @ 04:32 Rispondi

    @Ale
    A me sembra più rischioso andare avanti così.
    Ci sono tante strade che @ads può percorrere, incluso parlare con lo psicologo di lei, per fare un esempio. So che è una misura estrema ma a volte bisogna usare anche quelle. Conosco chi lo ha fatto ed è stato fondamentale.
    Secondo me in questa situazione c’è un grosso concorso di colpa, nel senso che non credo che @ads sia completamente innocente. Ha cercato per troppo tempo di tenersi moglie e amante, in queste situazioni la vita ci presenta il conto e noi dobbiamo pagarlo tirando fuori un po’ di coraggio e onestà.
    Si separerà dalla moglie? Può darsi, ma sono anni che sta con lei per convenienza economica e se fosse stata la moglie a volersi separare, si troverebbe comunque a vivere nel monolocale che tanto lo spaventa.
    Ad un certo punto della propria vita bisogna crescere e diventare adulti. Per @ads il momento è arrivato.
    Detto questo, l’idea di @cossora è la migliore. Se @ads la annoia, lei si stancherà presto.

  • Angelina, 2 Dicembre 2021 @ 00:08 Rispondi

    Azzu mi ci ritrovo tanto nelle tue parole…non vi sto a descrivere come mi senta, oggi più che mai…la rabbia che ho è che tutto questo l’ho causato io…quello che descrivi tu lo dice sempre la mia amica non esiste scusa,non devi farti mancare di rispetto da nessuno neanche da un’amica e io invece tutte le volte lo perdonavo…ora la verità è venuta a galla pesantemente e ho veramente sbattuto la faccia….ne sono uscita a pezzi e non ho saputo mai mettere dei punti e una vera chiusura.
    Ha ragione Ale quando dice che sono troppo debole per affrontarlo adesso,mi da fastidio una foto figuratevi vedere alla cena lui che fa il bello con tutti….devo provare a pensare a me.

    • alessandro pellizzari, 2 Dicembre 2021 @ 07:29 Rispondi

      La rabbia è un passaggio obbligato verso l’indifferenza

  • Angelina, 2 Dicembre 2021 @ 00:00 Rispondi

    Grazie Ale hai ragione…anche la mia saggia amica ha detto la stessa cosa…

  • Maddy, 1 Dicembre 2021 @ 23:13 Rispondi

    @leilei posso comprendere che con il tuo amante, dopo tanti anni ci sia un forte sentimento di affetto che non perderete mai. Tuttavia mi chiedo: ma dopo anni di cinema, ristoranti e hotel clandestini, non sei stanca? Davvero hai ancora voglia di queste cose?

  • Angelina, 1 Dicembre 2021 @ 20:16 Rispondi

    Ho bisogno di un consiglio…abbiamo una cena in comune della società dove ci alleniamo..di solito quando ci lasciamo io non vado e a quel punto va lui…ci risiamo solo che questa volta non vorrei dargliela vinta così facilmente,ma poi mi dico cosa vinciamo?C’è una parte di me che vorrebbe andare la trattenendo tutta la mia angoscia e fare finta che vada tutto bene e l’altra che sa che affrontarlo fa male.
    Che faccio?Se mi iscrivo alla cena può essere che lui non venga o potrei vedere e ritirarmi poi…datemi un consiglio.

    • alessandro pellizzari, 1 Dicembre 2021 @ 23:23 Rispondi

      Non andare sei troppo debole

  • Piccola, 1 Dicembre 2021 @ 19:57 Rispondi

    @Azzurra ti capisco e mi dai forza , come ammiro la tenacia e l’amore che ha per sé @Cossora ma anche @Vio e le altre. Anch’io sono ” accattona di sentimenti “, anche con le amiche. Vorrei essere amata per come amo io. Mi spendo per tutti, ma non ricevo mai lo stesso sentimento. Vi leggo con tanto piacere e mi date coraggio. Mi sento una poveraccia quando vi leggo perché non riesco mai a tutelare me stessa e mi svendo.
    Ho seguito il tuo consiglio @Ale di chiudere la porta in faccia a chi mi vuol parlare di lui e la cosa dolorosa è stato capire che ci prendono gusto, appena mi vedono felice sferrano un colpo e provano a raccontare.

    • alessandro pellizzari, 1 Dicembre 2021 @ 23:23 Rispondi

      Che schifo

  • Azzurra, 1 Dicembre 2021 @ 18:40 Rispondi

    @Avvocato ma io ho dovuto mettere un muro tra me e lui altrimenti starei ancora lì a perderci la testa. Non esiste che lui per esempio si presenti a casa mia o altrove e si finisca a fare sesso dopo i suoi comportamenti, dopo i silenzi, o rotture improvvise e mancanze di rispetto varie. E non si tratta del fatto che tu sei uomo e io donna qui si parla di amor proprio e di rispetto verso se stessi. Ma io se lui si presentasse sotto casa mia in preda ai bollenti spiriti dopo uno di questi comportamenti gli darei un calcio nelle palle altroché! E sono tre anni @Avvocato forse sarebbe il caso di cominciare a fare qualcosa di concreto e non a farsi trasportare dagli eventi e dagli ormoni di questa donna. Ma scusa se te lo chiedo ma non ti salgono i nervi oramai a stare dietro agli sbalzi di umore di questa donna? Non hai repulsione? Voglia di mandarla a quel paese?

    • alessandro pellizzari, 1 Dicembre 2021 @ 23:22 Rispondi

      Ha paura di lei

  • Viovio, 1 Dicembre 2021 @ 17:49 Rispondi

    @Leilei che brutta scena….. ma chi te lo fa fare di sopportare una cosa del genere, mollalo e che ci vada con la moglie al cinema!

  • avvocatodistrada, 1 Dicembre 2021 @ 16:52 Rispondi

    cedo ma non dovrei, comunque @azzurra descrive bene la situazione, succedono quelle cose li, solo che al femminile.
    no ragazze non ho bisogno di questa linfa vitale, ovvio è venuta sotto casa,ma io non vado da nessuna parte.
    accattona dei sentimenti è calzante, chiamiamo le cose con il loro nome, senza equilibrio, sbilanciate.
    vi saluto, vado a correre.

  • Azzurra, 1 Dicembre 2021 @ 16:50 Rispondi

    @Ariel i periodi d’ oro li avevo anche io con lui ma subito dopo me li toglieva. È difficile da spiegare la freddezza e il distacco con cui lo faceva, per me non è normale passare da una situazione all’altra con la facilità con cui lo faceva lui. Io non capivo che cosa potesse scattare nel suo cervello per comportarsi così, volevo comprendere e volevo sistemare le cose. Ma questo era proprio il suo gioco, era quello che lui voleva, ma come potevo capirlo io? Non avevo gli strumenti per capirlo, ero solo stordita dal dolore che provavo. Brava @Cossora, anche a me ora mi sta sul culo che una persona mi faccia sentire una poveretta. Quando vivevo la storia con lui diceva che io ero “esagerata”, e giù a confondere le acque. No non lo ero affatto, volevo solo che i miei sentimenti e la mia persona venissero rispettati. Troppo tardi ho capito che queste cose non si chiedono, se ti accorgi che una persona ti manca di rispetto anche in modo velato bisogna chiudere subito senza nemmeno ascoltare una parola di più. “Scusa, aiutami, non me ne sono reso conto, hai ragione, ho un carattere difficile ” andassero a f…..

  • Ariel, 1 Dicembre 2021 @ 16:17 Rispondi

    La “accattona di sentimenti “ è davvero una espressione molto efficace perché infatti da la idea del cosa significhi la dipendenza affettiva e che colpisce molti casi molto di più di ciò che resti così evidente da ciò che qui viene scritto

    Infatti chi qui sul Blog è stato capace di scrivere il cosa abbia fatto pur di ADATTARSI A LUI

    Rappresenta la vera Consapevolezza del proprio vero problema interiore e questo Cara AZZURRA è il vero SEGNO IMPORTANTE per riuscire DAVVERO A RINASCERE

    Purtroppo occorre far caso a quanto in realtà resti così difficile rendersi conto di quanto sia invece bassa la autostima proprio quando la relazione dura da un anno in su

    Perchè nessuna persona con vera autostima in equilibrio riuscirebbe ad ADATTARSI A CIÒ CHE LUI DA

    E non importa il cosa sia
    Perchè la manipozione negativa contiene eccome pure arte del LOVE BOMBING a LENTO E IMPROVVISO RILASCIO
    E cioè il ti intorto pure facendoti provare esattamente cosa tu ti aspetti

    Il verbo ADATTARSI esprime perfettamente LA DIPENDENZA
    Perchè come sempre è il tempo del ADATTAMENTO che esprime la bassa autostima in ogni tipo di relazione che è finita male non certo per Destino come a volte si legge o si crede perché attribuire al destino il fallimento della relazione è UN ALTRO ESCAMOTAGE DEL CERVELLO SOTTO DROGA DIPENDENZA

    Infatti se ci si fa caso la dipendente che ci passa anni insieme non fa altro che SPOSTARE LA ASTICELLA DEL ADATTARSI A CIÒ CHE LUI DECIDE SEMPRE DI DARE O MENO

    E se questa non è è espressione chiara di quanto resti da curarsi la propria bassa autostima
    Chi si ACCINTENTA NON GODE AFFATTO

    Ma esprime solo una basso livello di autostima e cioè la CROIX ROUGE il vecchio schema che molti casi hanno vissuto già da infanzia

    Cercare amore AD OGNI COSTO

    ACCATTONA DI SENTIMENTI che equivale alla dalla del proprio sistema di attaccamento affettivo antico…

    Tutto ruota sul tema

    Del MERITARE AMORE per come si è davvero e NON PER COME CI AVEVANO DETTO GLI ALTRI ( genitori ambiente famigliare relazioni difficili tradimenti in famiglia separazioni brutte etc etc ,i figli REGISTRANO IL COME CI SI DEBBA COMPORTARE SE SOLO SI POSSA VENIR AMATE
    ANCHE SOLO PER UN ORA !!!

    Ecco come nasce la DIPENDENZA AFFETTIVA
    Ad ognuno scoprire i propri perché

  • cossora, 1 Dicembre 2021 @ 16:10 Rispondi

    Eh @Nina non saprei che dire. A me è sembrata la migliore delle uscite possibili. Lo stato d’animo gratificato, la felicità per le cose belle appena vissute..poi ognuno deve valutare i suoi limiti e le sue necessità. Io con la rabbia dentro ci sto proprio male, ci ho provato a seguire tutti i vari ‘vaffanculo’ che mi sono stati più o meno direttamente consigliati ma.. non fan per me.

    @Azzu.. l’accattona di sentimenti no. Io piuttosto mi prendevo da sola delle rivincite, mi sta troppo sul culo che una persona mi faccia sentire una poveretta. Morte sua, vita mia.
    Sempre pensato e sempre lo penserò (tranne che per i miei figli) per chiunque.

  • Azzurra, 1 Dicembre 2021 @ 16:05 Rispondi

    Si @Ale, ci si sente così quando hai a che fare con queste persone. La dipendenza è proprio così : te ne rendi conto ma non riesci a smettere. E se dall’altra parte c’è qualcuno che se ne approfitta sei nel baratro, se hai la forza necessaria e la volontà soprattutto ne esci altrimenti puoi restarci anche tutta la vita. Accontentandoti e soprattutto accettando le innumerevoli mancanze di rispetto e umiliazione che questi soggetti ti fanno subire. Non succederà mai più. E in questo caso del “mai” ne sono più che sicura, sia con lui sia con qualsiasi altra persona

  • elleelle, 1 Dicembre 2021 @ 15:57 Rispondi

    @leilei
    Non hai mai insegnato a tuo marito a fare il minimo necessario per sopravvivere? Perché da una parte non ci hanno pensato le loro madri, dall’altra non ci avete pensato voi e questi restano dei bambini. Possibile che non sappiano fare da mangiare, stirare, mettere su una lavatrice a 30 gradi?
    Vedi, così lui ha bisogno di te, così come il tuo amante ha bisogno di te e tu ti senti indispensabile. Te lo avevo detto anche in passato che secondo me tu hai bisogno di questo, che però diventa anche il tuo freno più grosso e la tua fonte inesauribile di scuse.

  • Nina, 1 Dicembre 2021 @ 15:12 Rispondi

    Brava @cossora, tanta stima e ammirazione. Sono felice che tu stia bene. Io non sarei mai riuscita a lasciare “al culmine” e infatti ho lasciato nel punto più basso. Ognuno a modo suo, come si dice..

  • Azzurra, 1 Dicembre 2021 @ 14:30 Rispondi

    @Cossora è proprio la carenza di autostima che ti porta ad accettare “l’ogni tanto di qualcuno “. Tu hai vissuto tanti momenti bellissimi con quest’uomo e di meno di ciò che hai avuto non avresti accettato, poi che non sia sia conclusa con il lieto fine ce ne si fa una ragione e come giustamente hai fatto tu hai chiuso. Io purtroppo ero arrivata al punto di restare in una storia che non era più una storia dove lui faceva il bello e il cattivo tempo, dove mi dovevo accontentare, dove venivo punita con silenzi e sparizioni se chiedevo qualcosa di più e non riuscivo a chiudere con lui nonostante io sapessi che era l’unica cosa sensata che dovessi e potessi fare. Ero diventata un’accattona di sentimenti e non me ne rendevo conto perché ero entrata in uno stato di dipendenza molto forte. Inutile continuare a dire che lui ha lavorato bene per portarmi a quel punto ma non aveva capito che il periodo di fragilità che vivevo aveva una data di scadenza e che se voleva continuare ad avere a che fare con me bisognava mettere in equilibrio i pesi sulla bilancia. Devo dire la verità, lui ci ha anche provato ma poi la sua natura ha vinto anche se sarebbe meglio dire.. ha perso

    • alessandro pellizzari, 1 Dicembre 2021 @ 15:44 Rispondi

      Ero diventata un’accattona di sentimenti

  • Leilei, 1 Dicembre 2021 @ 12:33 Rispondi

    Quella del “puntellare il loro matrimonio” è la molla che mi sta allontanando da lui. Un giorno festivo mi chiede di vederci e trova una scusa a casa, andiamo al cinema e stiamo abbracciati tutte il tempo, io mi sento nel posto più bello del mondo.
    Usciamo dal cinema la prima cosa che fa è eliminare tracce del nostro tempo insieme.
    Mi è sceso subito il romanticismo e ho pensato “ma perchè non ci vai con lei al cinema?”

  • Viovio, 1 Dicembre 2021 @ 12:27 Rispondi

    @Elle anche io percepisco la stessa cosa che hai scritto ad @Ads, il problema grosso è che questa donna(anche se folle e fuori controllo) per @Ads è linfa vitale e visto la situazione che ha in casa basta un’ora d’amore per ricaricarsi.
    @Ads secondo me ha bisogno di qualcuno che lo faccia sentire vivo e maschio, la moglie è andata in pensione da un pezzo di conseguenza cede all’amante, nonostante le problematiche che ha raccontato.

  • Leilei, 1 Dicembre 2021 @ 12:19 Rispondi

    Oltre a fifa della solitudine, incapacità di gestire la casa (non sa fare nemmeno la lavatrice) e vecchiaia che incombe per quanto riguarda mio marito.
    Paura di causare sofferenza a persona a cui tiene, per quanto riguarda l’amante.

  • Viovio, 1 Dicembre 2021 @ 12:16 Rispondi

    @Azzu @Angelina io ho un diario dove ho annotato ogni cosa: le sue continue incursioni, orbiting, tentativi di comunicare con me ecc… tutto corredato dalle mie sensazioni del momento. Ogni tanto lo rileggo e sorrido, solitamente condivido gli aggiornamenti con due carissime amiche e la risata è assicurata.
    Fatelo anche voi, vi servirà per sfogarvi e non dimenticare mai come vi siete sentite a causa loro.
    A me lo consigliò la psicologa ed è stato un grosso aiuto.

    • alessandro pellizzari, 1 Dicembre 2021 @ 15:42 Rispondi

      brava ottima idea quella anche di annotare le proprie sensazioni

      io ho un diario dove ho annotato ogni cosa: le sue continue incursioni, orbiting, tentativi di comunicare con me ecc… tutto corredato dalle mie sensazioni del momento. Ogni tanto lo rileggo e sorrido, solitamente condivido gli aggiornamenti con due carissime amiche e la risata è assicurata.

  • cossora, 1 Dicembre 2021 @ 11:57 Rispondi

    @maddy e @azzu grazie per i complimenti ma non è stato niente di fenomenale, ho fatto tre anni tra prese e ritorni e ‘magari’ e ‘non lo voglio più vedere’ come tutte.. meno di alcune sicuramente ma anche più di alcune.
    Però sono fiera di me.
    Ci sono riuscita grazie a questo posto (la rampa di lancio di tutto) e grazie al cielo non sono andata fuori di testa.
    Sono stata fortunata: mi hanno cresciuta con una certa autostima e lui non era patologico.
    Ma ho capito che chiunque può cadere!

  • cossora, 1 Dicembre 2021 @ 10:41 Rispondi

    @vio grazie sto bene. Alti e bassi come tutti, ma lui no, non mi manca più.
    Non lo odio.
    Non lo rimpiango.
    I did it my way.

  • Ariel, 1 Dicembre 2021 @ 10:36 Rispondi

    Ciò che più conta per me è credo tanto anche per tutte e tutti è riuscire proprio a amare le vere se stesse
    E solo curandosi senza limiti di nessun tipo e genere si riesce evidentemente a divenire pure avanti negli anni delle eterne e degli eterni bambini
    Cosí care ragazze il mio vero intento qui condividendo questo mio ennesimo nuovo momento di vita è dimostravi con la mia testimonianza che davvero tutto dipende da noi stesse e da se stessi e che NON ESISTONO BARRIERE e Cattivi Giudizi de non quelli che noi ci mettiamo da soli e da sole

    Si può davvero ogni nuovo istante vivere al meglio la propria difficoltà del passato o del presente eppure vivre avec la joie de vivre nonostante qualsiasi impedimento legame o
    Esami ancora da risolvere ciascuno ha il suo

    Così per questo che vi scrivo di me e del mio possibile nuovo matrimonio
    Che mai ho cercato di accoppiarmi cercando un uomo come una compagnia sia sessuale che no
    Ho sempre creduto al incontro che se accade ha un preciso significato

    Certo non chiudersi in casa a piangere e basta aiuta a stare nella vita si può benissimo essere nella vita perché si sta sedute su una panchina a leggersi un libro o a disegnare un albero che occorre votare come il più grande e bello tronco piantato un giorno di morte di qualcun altro che si amava con tutto il proprio essere

    Si può sempre rinascere
    E ,forse,forse,anche sposarsi di nuovo

    Ah ah ah
    Forse sarebbe un buon modo per evitare di leggere ogni volta nella complicata burocrazia Italiana la mia definizione di “Vedova”
    Qualcosa che mi toglie il respiro

    Ho costruito una margherita di cartone
    La ho dipinta la classica a petali bianchi
    Ma la ho fatta con i petali staccabili e riposizionavi li
    Ah ah a
    Ecco me la porto appresso e tra un pensiero è un libro da leggere stacco un petalo e dico
    Lo sposo o non lo sposo???

    Ah ah ah ah

    Bonjour e che sia davvero il BUON GIORNO PER RINASCERE ANCORA

    Anche per te cara Maribel e tute e tutti voi NESSUN ESCLUSO!!!❤️

  • Ariel, 1 Dicembre 2021 @ 10:20 Rispondi

    Grazieee Cara Maribel,
    La vita è sorprendente se soltanto si vive la vera cura interiore
    Il dopo TEMPESTA ci hai fatto caso che luci che porta? Che contorni nitidi nel paesaggio davanti e dentro di se!

    Non so se davvero sentirò di sposarmi di nuovo
    E capisco il suo entusiasmo che resta contagioso ,ma che pure sicuro vuole dimostrarmi che vorrebbe tutto con me
    Anche il pezzo di carta

    Non nascondo che mi ha messo grande allegria e al tempo stesso mi trovo davanti alla mia realtà a cui ieri accennavo e cioè che per una vedova così positivamente coinvolta nel proprio vissuto di moglie davvero entusiasta di esserlo stata per mio Caro marito così a lungo tempo ecco che quando NON SI DECIDE AFFATTO di interrompere un legame di vota che costituito una vita così lunga

    Ecco mi chiedo ma ho davvero superato il mio stato interiore di moglie che ha perso il proprio uomo senza nessun motivo di conflitto
    Ci siamo amati davvero e avremmo continuato a farlo

    Oggi non lo so
    Il mio compagno mi sta mettendo anche ad una sorta di prova che comprendo
    Perchè il caso di vedovanza in tarda età risulta ancora differente eau complesso lasciarmi andare alla idea di essere una nuova sposa di un altro uomo

    Difficile spiegare cosa sento
    Forse che ancora mi sento legata al passato ?

    Anche lui è vedovo specularmente a me da matrimonio bello e funzionante e apprezzo moltissimo il suo gesto inaspettato e così carico di vero sentimento

    Ma perché dovrei risposarmi?
    Non abbiamo legami di altri partner o chiodi o altre persone a metà
    Siamo liberi come il vento sul mare che gli gira e si rigira e fa le danze dei colori dei nostri umori

    lui mi ha detto non rispondermi subito
    Non prima di aver dipinto la tua nuova tela quella ancora bianca che avevi lasciato la notte della tua inaspettata vedovanza

    Così mi lascio trasportare dalle mie onde infinite e vi saprò dire se sarò una nuova sposa!

  • Ariel, 1 Dicembre 2021 @ 10:05 Rispondi

    Eh bé direi che ci si è aggrappata per anni e anni !!!!

    E alla fine FINALMENTE SE LA È DATA che si resta solo che USATE
    Certamente molto ben usate perché la manipolazione negativa è fatta esattamente anche di ciò che più piace

    Le stelle ,i filari di un tempo
    Sostituiti dagli scogli nudi
    E I grande regalo della FINE

    A mo di LIQUIDAZIONE

    Sii come no

    Il culmine del INTORTAMENTO E DELLA DIPENDENZA

    Infatti LA DIFFICOLTÀ MAGGIORE per chi ci si è trovato per anni al plurale è accettare di essere state semplicemente usate come oggettini
    Si oggetti di valore
    Ma pur sempre oggetti!,,
    Di secondo piano
    Messe alla ombra scora della vera REALTÀ!!!

    • alessandro pellizzari, 1 Dicembre 2021 @ 11:01 Rispondi

      Veniamo tutti al tuo matrimonio!

  • Maddy, 30 Novembre 2021 @ 23:38 Rispondi

    @cossy complimenti per la tua lucidità e intelligenza emotiva. Ti auguro il meglio

  • Maddy, 30 Novembre 2021 @ 23:32 Rispondi

    @Ariel se ti fa ridere sposati! Che bella notizia! Un abbraccio

  • Azzurra, 30 Novembre 2021 @ 22:48 Rispondi

    @Angelina io quando mi vengono i momenti di crisi comincio a ricordare tutte le cose spiacevoli che ha fatto. Non merito di essere trattata così da un omuncolo del cavolo, e non lo meriti neanche tu. Siamo noi che dobbiamo dare valore a noi stesse e alla nostra vita cominciando a eliminare cose e persone che ci danneggiano a livello emotivo.

    • alessandro pellizzari, 1 Dicembre 2021 @ 10:59 Rispondi

      ricordatevi le cose brutte che ha fattoe detto e SCRIVETELE E RILEGGETELE

  • Azzurra, 30 Novembre 2021 @ 22:38 Rispondi

    @Cossora credo che da come hai descritto le vostre romantiche e bellissime giornate insieme sia stata molto dura lasciare andare… ma almeno conservi un bel ricordo di lui, almeno il tutto ha avuto un valore e un senso, almeno ne è valsa la pena. Grazie per la tua risposta, un abbraccio

  • Viovio, 30 Novembre 2021 @ 22:26 Rispondi

    @Ariel che bello!!!! La vita non smette mai di stupirci 🙂 digli di siiiiiii

  • Nina, 30 Novembre 2021 @ 22:19 Rispondi

    @ariel!!!! Sposati, assolutamente. Sono infinitamente felice x te. Mi sono proprio commossa. Un abbraccio grande grande!

  • elleelle, 30 Novembre 2021 @ 22:08 Rispondi

    @Ariel
    Lui è stato molto carino ❤️
    Io però vado controcorrente e direi di no, non sposatevi, almeno per ora. Se tra voi funziona così, perché rischiare di cambiare questo nell’equilibrio?
    Ma tu sai meglio di me e farai la scelta giusta.

  • Angelina, 30 Novembre 2021 @ 22:07 Rispondi

    Ah no Ale mi sono spiegata male!!La foto non è di lui e lei,mai visto foto di loro due insieme in sei anni,ma di questo mio amico con lui!!
    Però era per dirti aveva una faccia allegra

    • alessandro pellizzari, 1 Dicembre 2021 @ 10:58 Rispondi

      evita questi contatti e visioni

  • elleelle, 30 Novembre 2021 @ 22:06 Rispondi

    @ads
    Trovi sempre una scusa che ti impedisce di allontanarla, come se per tutte noi invece fosse stato semplice e tu sei l’unico che non riesce.
    Se non cambi modo di pensare, non ce la farai mai, anche perché non fai che mandarle messaggi contradditori.
    A volte si direbbe che state giocando, anche se non si capisce dove sia il divertimento.

  • avvocatodistrada, 30 Novembre 2021 @ 21:38 Rispondi

    ciao ragazze oggi va meglio, ho letto tutto , ciao stella, avete tutte ragione in una qualche misura,
    ma io sono fatto cosi, sono d’accordo che maddy che dice lei si è introdotta perchè c’era il nulla cosmico con mia moglie,
    c’è un aspetto razionale che conosco ed un altro emotivo in cui vado in difficolta’,
    ragazze a chi dice non dovevi farla salire, ragazze,
    3 anni mezzo a stretto contatto,non è che le cose evaporano.
    non svilite tutte ad una cosa se,ssuale,
    io i primi due anni sono stato molto felice, molto.
    e non ho timore di affermare che le ho voluto molto bene,
    e che dal punto di vista emotivo è stato un grande amore,
    ovvio se faccio un analisi postuma rilevo tante cose,
    ma credo siamo comuni in molte storie di amore in cui esamini dopo..
    se l’avessi incontrata tanti anni fa,avremmo dei figli una famiglia,
    sicuro, due anni fa al top, ho pensato anche questo.
    ora non le penso ste cose e mi ritengo salvo.

  • maribel, 30 Novembre 2021 @ 21:12 Rispondi

    @Ariel tesoro!!!! Che bello! Io.ti direi di dire si !!!! Ariel la novella.sposa.del.blog! Bella bella notizia!!!

  • cossora, 30 Novembre 2021 @ 20:45 Rispondi

    @ale probabilmente sono stata lucida perchè mi trovavo nella mia modalità.
    Comunque è andata come doveva andare e nel modo meno traumatico per me. Salute!

  • Ginger, 30 Novembre 2021 @ 20:06 Rispondi

    @ Ariel sposati visto che ti mette tutta questa allegria!! Hurrà!

  • Rinascita, 30 Novembre 2021 @ 20:03 Rispondi

    Ti capisco LeiLei anch’io resto a casa per paura di gettare nello sconforto mio marito. Potrei farmi forza con tutti i vuoti emotivi del ns matrimonio ma fatico. Però di liberarmi di queste catene formali è ogni giorno di più una consapevolezza. Ho la mia stabilità economica, anzi in casa sono io quella che per così dire “porta i pantaloni” ed anche l’aspetto economico per lui mi impensierisce. Lascerei casa, lascerei tutto, non vorrei un euro di mantenimento per nostra figlia, alla quale sono inoltre molto titubante se togliere, ad esempio, il momento delle cene serali in cui si sta bene e non si respira aria pesante. La chiusura con “l’altro lui” però mi ha maggiormente determinata a svoltare ed ambire alla mia felicità. Oggi in un fiume di lacrime (e dopo già 4 mesi di stop) ci siamo detti addio definitivo senza rancore. Io non voglio puntellare il matrimonio altrui e nemmeno che il mio sia puntellato da altri. Anche “l’altro lui” che ha tentato di mantenermi nella sua orbita, ha convenuto comunque che l’amore impone esclusività e che proseguire da amanti non aveva più senso. Come ho già detto, occorre sciogliere un nodo alla volta. Uno è andato….. Ariel sposati, credo che debba essere un’esperienza meravigliosa farlo in età matura quando la scelta è supportata da consapevolezza ed amore, il tutto condito da una buona, anzi elevata, dose di passionalità, da curare nel tempo!

  • Viovio, 30 Novembre 2021 @ 19:51 Rispondi

    @Cossy mi hai fatto sognare con le tue parole che dire…sei stata brava a saperti fermate in tempo e coraggiosa nel perseguire il tuo modo di essere.
    Ora come stai?

  • Angelina, 30 Novembre 2021 @ 19:25 Rispondi

    Ariel sposati!!!!Sono felice per te…un abbraccio

  • Angelina, 30 Novembre 2021 @ 19:20 Rispondi

    Ragazze non vi conosco ma con il cuore vi voglio bene…sono momenti duri per me ma leggervi mi fa bene…voglio uscirne datemi una mano e grazie soprattutto a te Ale di questo angolino.
    @Cossora anch’io ammiro la tua determinazione che io non ho,ma passo passo imparerò a volermi un po’ più bene…quest’estate avevo iniziato anch’io così e poi niente non ero neanche lontanamente determinata e come dice Old ho creduto alle sue parole…ora l’ha lezione l’ho imparata e come a caro prezzo…il resto della storia lo conoscete bene…
    Stasera ho aperto Facebook e mi sono trovata da un amico in comune,aime’ ne abbiamo tanti una foto di loro due che correvano facendo la linguaccia…pensa un po’ lui quanto è affranto o minimamente preoccupato di essersi comportato di m….ma va bene passerà anche questa!

    • alessandro pellizzari, 30 Novembre 2021 @ 21:52 Rispondi

      Certo che per essere in crisi sono una bella coppia …

  • Ariel, 30 Novembre 2021 @ 18:16 Rispondi

    Ah ,dimenticavo

    Mi ha chiesto “ vuoi sposarmi??

    Eh ma non so perché o forse lo so ,
    Ma sono scoppiata a ridere ma di vera pancia e di grande gioia!,

    Ah ah ah

    Che faccio ragazze???

    Ho un nuovo dilemma

    Lo sposo o non lo sposo ???

    Ah ah
    Oggi mi son detta che bel problema ah ah
    Finalmente qualcosa di diverso a cui pensare e non faccio che ridere e a ver il buon umore per il solo fatto di questa vita del come tutto possa cambiare se solo ci si cura davvero di se stesse!!

    Ah ah ah

    Che faccio???
    Ah ah ah lo sposo ,ma si può sposarsi ancora se si è state solo interrotte perché il mio Caro marito è morto??

    Mi sento come na vera ragazza al inizio della vita

    Eppure sono Matusalemme e pure un poco “ strana” ah ah ah ah

    Non so se Chagall fosse d’accordo ah ah ah

    Il mio compagno lo Sto arrivando! Che avrà a che fare anche con Chagall
    Ah ah ah

    Scusatemi ,ma sono piena di risate e di grande entusiasmo ,ma perché sto vecchiaaa
    Eppure che caspita succede???

    Ah ah
    Eh bè ci sta chi apprezza la Vigna antica
    Una radice evidentemente molto pregiata solo per chi sa davvero apprezzare la Differenza

    Ah ah ah

    Non lo so se mi sposo
    ,ma sicuro sto vivendo la mia rinascita che come tale significa ma Nouvelle vague,la jeunesse!!!

    Je l’aime trés fort!!!

    Che fareste voi se vi dicessero mi sposi?

    • alessandro pellizzari, 30 Novembre 2021 @ 19:14 Rispondi

      Sposati!

  • Ariel, 30 Novembre 2021 @ 17:54 Rispondi

    “ Ci ho messo un tot a capirlo e introiettarlo.”
    Bé direi che qui dentro ci sta una enorme fila di donne che si sono bevute qualsiasi cosa pur di restare ancorate come patelle allo scoglio del loro CONTAPALLEASTECCHE!!!

    Cara Old a leggere degli anni trascorsi da maggioranza qui e purtroppo pure fuori dal Blog gente che nonostante scriva lo ho mollato ma guarda un po’ che ancora ci comunica o che comunque si guarda bene dal vero no contact

    Ci relaziona in vesti diverse …..
    Siii come amici del xxxxxzo antico
    Scusatemi ma occorre abbandonare il MIELOSO COMMENTARE CHE PRODUCE DIABETE

    E SVEGLIARSI DA INCANTESIMI DEL lo ho mollato

    Ma ANCORA CI COMUNICO
    SIII COME NO ,,,PER CASO……

    AH AH AH

    Occorre la solita TERAPIA A STECCA E SVEGLIARSI DA INTORTAMENTI VARIEGATI
    SUPPOSIZIONI SU DI LUI E FAMILY
    CHE SONO SOLO SUPPOSTE ….
    CHE CO SI FICCA DA SOLE ….

    AH AH

    BATTUTACCE ALLO SBARAGLIO che faccio qui perché non se ne può più del MIELE A VAGONATE
    Così si affoga la verità della propria dipendenza a vario titolo e modo di dire

    Tipico cambiar nome da vera dipendenza D.O.C.

    ah ah

    Su coraggio ragazze datevi na mossa e basta scrivere col mielato commento

    Tu ovviamente cara Old stai lontana anni luce buon per te e le tue terapie che come vedi hanno funzionato alla grande

    Ciao ciao ragazze dipendenti
    A curate e a steccaaaa

    S.V.P.

    Ah ah ah ah

    Bisous!!!

  • Leilei, 30 Novembre 2021 @ 17:38 Rispondi

    La cosa buffa è che mentre la maggior parte degli amanti di sesso maschile rimane in casa per non perdere la colf, il mio amante ci rimane perchè altrimenti muoiono di fame…ah…ah…ah…Il vero martire santo crocerossino che regge il peso del mondo sulle sue spalle.

  • Leilei, 30 Novembre 2021 @ 17:11 Rispondi

    Per quanto riguarda la depressione di mio marito, ogni qualvolta io accenni ad una separazione, lui corre subito ai ripari. Nonostante abbia scoperto il tradimento, nonostante io gli abbia detto andiamo insieme da un avvocato e sistemiamo le cose con calma, lui continua a volere fortemente questo matrimonio e sperare che io ritorni…Me ne dovrei fregare e andare avanti per la mia strada, lasciando alle spalle morti e feriti? Non ci tengo a fare la guerra.

    • alessandro pellizzari, 30 Novembre 2021 @ 19:13 Rispondi

      Fifa della solitudine forse

  • Leilei, 30 Novembre 2021 @ 17:04 Rispondi

    Maribel forse e come dici tu, forse mio figlio non reagirebbe così. Ma anche solo una minima percentuale di rischio di poterlo perdere per me sarebbe inaccettabile. tutto il resto passa in secondo piano.

  • cossora, 30 Novembre 2021 @ 17:01 Rispondi

    @Azzu io non ho fatto domande durante due mesi di sogno.
    Ma dentro sapevo che la data di scadenza era la fine delle vacanze. Non ho fatto domande perchè, lo ammetto, non volevo farmi rovinare la festa.
    Abbiamo goduto, viaggiato, mangiato sugli scogli, fatto il bagno nudi, cantato in macchina sulla riviera ligure come fossimo in un film con Gassman. Ci siamo commossi per la bellezza di certi posti, per le stellate (abbiamo anche fatto il mio compleanno sotto le stelle e mi ha fatto un regalo importante, che ho ancora con me).
    Ero tra le sue braccia quando mi è arrivata una notizia tristissima.
    L’ho accettato. Non era mio, lo era quei due mesi, stupendi e stupendamente li ho vissuti.
    Sapevo (e avrei avuto ragione) che adesso sarei qui a stramaledirli.
    L’ho lasciato perchè tornare indietro non sarebbe più stato possibile.
    Ognuno ha la sua modalità e la sua tempistica di lasciare andare le cose.
    E anche la sua finalità: lasciare perchè un giorno si sia disposti a riprneder, o lasciare perchè basta, non ce n’è più.
    Per me è stato fermarci al culmine ❤

    • alessandro pellizzari, 30 Novembre 2021 @ 19:13 Rispondi

      Sei stata molto lucida e coraggiosa ad abbandonare il sogno prima che diventasse incubo invece di aggrapparti con le unghie e con i denti

  • Azzurra, 30 Novembre 2021 @ 16:35 Rispondi

    @Cossora,ciao. Posso chiederti il motivo per cui lo hai lasciato? Ammiro molto la tua determinazione, io ci sto lavorando molto su questo aspetto e leggerla nelle storie altrui, in questo caso la tua, mi aiuta ad esserlo ancora di più e soprattutto mi aiuta a perseverare e a non mollare. Grazie

  • Molly, 30 Novembre 2021 @ 14:16 Rispondi

    “Aggiungo che quando ci dicono “sei la donna della mia vita”, intendono “con la tua presenza la mia vita è migliorata”, traducendo “SEI LA STAMPELLA PERFETTA, SENZA DI TE RICADREI NEL BARATRO di un matrimonio stracotto e finito, di sesso (quando c’è ancora) sporadico e noioso, di una vita senza emozioni forti”.”

    Sono d’accordo che il “sei la donna della mia vita” è assolutamente da interpretarsi come suggerisci, @Leilei.

    Lo sappiamo tutti che se fossero parole genuine, intese esattamente come suonano, se fossero quello che dicono, quegli uomini smuoverebbero le montagne pur di passare tutta la vita insieme, se non accade, si tratta della stampella meravigliosa, l’amante magari un po’ trasgressiva, psicologa, compagna di birra, di risate etc.

    Tutto meno “compagna di vita”. Solo la ciliegina sulla torta.

  • maribel, 30 Novembre 2021 @ 14:09 Rispondi

    apprezzo molto le ragazze del blog che sono riuscite a prendere decisioni risolutive e credo anch’io che quando finalmente un tassello del puzzle va al suo posto, tutti gli altri tasselli di conseguenza si riposizionino a loro volta.

    eppure apprezzo anche chi, con semplicità, ammette le proprie debolezze, perchè è difficile anche dire “so che una decisione in tal senso non la prenderò mai perchè mi conviene stare qui”.
    però @leilei, se posso permetermi, fai anche delle auto profezie di tragedia che propbabilmebte sono tue convinzioni: tipo che perderai tuo figlio, secondo me te lo sei costruito tu nella tua mente. cosa ne sai? comunque ovviamente nessuno può venirti a criticare se tu hai scelto così.

    un bacio grande a stella e alla sua determinazione, bentornata e raccontaci come va… ricordo che uscivi con una persona, spero tutto ok!!!! e un abbraccio anche a maddy!!!!!!!!! forza!!!!
    un bacio a tutte!

  • Angelina, 30 Novembre 2021 @ 13:44 Rispondi

    Ciao Stella che belle parole…in questo momento non sai quanto mi servono…un abbraccio grosso
    E Ginger sono contenta anche per te!!
    Io quella luce ancora non la vedo ho troppi problemi sopra la testa ma spero di filtrarla presto…

  • Viovio, 30 Novembre 2021 @ 13:44 Rispondi

    @leilei quoto in pieno il tuo messaggio a @stella!!!

  • cossora, 30 Novembre 2021 @ 13:33 Rispondi

    @Maddy a domanda diretta rispondo diretta: l’ex l’ho lasciato definitivamente con richiesta di non chiamarmi mai più a fine agosto. Alla fine dei due mesi in cui mi ha dato quotidianità, mare, sostegno per una perdita grave, convivenza etc. gli ho anticipato la cosa l’ultima sera, la mattina mentre si faceva una doccia nel mio bagno gli ho messo tutto ciò che aveva lasciato nella mia casa e nella mia vita quei due ultimi stupendi mesi.
    Avevo bisogno dichiudere il mio cerchio.
    In questi tre mesi l’ho incontrato una sola volta per caso nel parco e ho gestito i 5 minuti scarsi come si fa con un vecchio amico.
    Non ho bloccato, non ho chiuso social, non ho mandato messaggi subliminari. Lui direi neanche ma diciamo che non sono andata a cercare segnali perchè se vuoi trovare appigli, li trovi sempre.

  • cossora, 30 Novembre 2021 @ 13:27 Rispondi

    @leilei la sufficienza te la devi dare tu, mica io.
    Non sono nessuno per farlo.
    Te la dai?
    A posto.

  • Oldplum, 30 Novembre 2021 @ 13:17 Rispondi

    Quando dicono sei la donna della mia vita e sono sposati e rimangono sposati, sono solo parole. Questo è il punto. Non bisognerebbe mai dare troppo peso alle parole ma ai FATTI. Quelli contano. Possono dire la qualunque ma se nei fatti rimangono dove sono, quelle parole sono aria fritta.
    Ci ho messo un tot a capirlo e introiettarlo.

  • Viovio, 30 Novembre 2021 @ 12:51 Rispondi

    @Stella bentornata!! Le tue parole danno forza e speranza ed io posso solamente essere d’accordo, occorre tempo ma se ne esce 🙂
    Come stai? Il tuo ex si è rifatto vivo?
    Un abbraccio

  • Maddy, 30 Novembre 2021 @ 12:45 Rispondi

    @cossora ho apprezzato moltissimo il tuo ultimo commento a @leilei.
    È proprio come lo descrivi tu, quando qualcosa inizia a non farci sentire più in equilibrio con la nostra natura scatta la molla del cambiamento. Se non scatta è perché ancora tutto sommato in quella situazione ci vediamo più vantaggi che svantaggi.
    Mi sembra che tu abbia raggiunto il tuo equilibrio in maniera ottimale ed è bello sapere che, nonostante tutto, il tuo ex marito è collaborativo e ti appoggia nelle scelte.
    Come va con l’ex? È ancora presente?
    Un abbraccio

  • Maddy, 30 Novembre 2021 @ 12:41 Rispondi

    @stella che piacere sentirti, soprattutto così piena di energia. Spero che per te vada tutto bene.
    Un abbraccio

  • Leilei, 30 Novembre 2021 @ 11:32 Rispondi

    Cossora, “questa cosa qui non mi va bene” l’ho detta esattamente a un anno dalla nascita di mio figlio, andandomene di casa col bambino. Mio marito è venuto a riprendermi piangendo, promettendo mari e monti. Io ci sono tornata, essenzialmente perchè è sempre stato un bravo padre. Nel corso degli anni ho continuato a chiedere, senza risposta. Quando ha scoperto il tradimento ha provato a cambiare. A volte è come vorrei, a volte no. Se non mi cercasse fisicamente potrei reggere benissimo, ma lui vuole che torniamo ad essere una coppia a tutti gli effetti.
    Io il passo risolutivo non lo farò mai, è l’ho spiegato varie volte.
    Non ho una situazione economica solida, lui andrebbe in depressione (confermato da persone a noi vicinissime che lo conoscono da più anni di me), rischierei di perdere mio figlio che sicuramente si schiererebbe col padre, che percepisce come più debole.
    Mi sembrano motivi sufficienti per restare.

  • Leilei, 30 Novembre 2021 @ 11:25 Rispondi

    Stella che bel messaggio!
    Aggiungo che quando ci dicono “sei la donna della mia vita”, intendono “con la tua presenza la mia vita è migliorata”, traducendo “sei la stampella perfetta, senza di te ricadrei nel baratro di un matrimonio stracotto e finito, di sesso (quando c’è ancora) sporadico e noioso, di una vita senza emozioni forti”.

  • cossora, 30 Novembre 2021 @ 10:57 Rispondi

    @LEILEI “tutto il resto non era quello che andava bene per me. Ma l’ho scoperto solo dopo la nascita di mio figlio.”
    No, ti è andata bene com’era fino alla nascita di tuo figlio.
    Come ti sta andando bene ora. Fino a che non cambierai (Se cambierai,magari no).
    Quando si cambia si prende il coraggio e con gentilezza ma determinazione si dice “questa cosa qui a me non va più bene, possiamo parlarne?”
    Sennò si prende una strada diversa dalla verità, consapevolmente.
    Io l’ho presa, la non-verità è durata qualche mese poi mi dava fastidio fingere intimità, confidenza.
    Mi dava fastidio sopravvivere, non sono fatta per sopravvivere.
    Avevo ormai raggiunto la mia soglia di sopportazione e ho agito con educazione e rispetto, per la donna, la moglie e le madre che era giusto essere secondo me.
    Poi il percorso sarebbe stato lungo e infatti non si è risolto tutto con la separazione.
    Ma è stato il primo passo risolutivo e non me ne sono mai pentita.
    Il bene immenso è restato, il darsi consigli e chiedersi aiuto come genitori è restato, lui sa ancora come calmarmi e con un adolescente in casa si sta rivelando preziosissimo perchè si infiamma meno di me. Sa aspettare e sa dirmi come aspettare.
    Non si ha idea di come essere chiari e risolvere mandi a posto tutto un tassello alla volta con una precisione assoluta.

  • Stella, 30 Novembre 2021 @ 10:21 Rispondi

    Buongiorno ragazze e Ale…. è tanto che non scrivo e leggo quando capita ormai ne sono fuori dal tunnel amante , ma noto che ci sono molte ragazze ancora e pure Ads… non so se ricordate la mia storia ,per mia esperienza non credo nella ricostruzione di un matrimonio dopo il tradimento di lunga data, credo fermamente però che dal tradimento sia subito che fatto subire ,si possa rinascere e costruire un vita anche migliore ,l’importante è essere sinceri con sé stessi perdonandosi in primis. Voglio sempre ringraziare il padrone di casa ,nel mio caso è stato come un amico, un aiuto vero,sincero.sono approdata in questo blog anni fa in preda alla disperazione, pensando di essere l’unica ad aver tradito con i sensi di colpa a mille inoltre ad aver subito le meschinità del mio ex amante e le persecuzioni della moglie ,ero con autostima ai piedi….ragazze si supera tutto, non cedete alle chiamate ,ai msg ,dovete fare muro, se hanno scelto la moglie qualsiasi sia il motivo non conta, non stanno con voi . Fatevi aiutare, se non ce la fate a chiudere da sole rivolgetevi a un amico a uno psicologo a Ale , non sentitevi di dovercela fare da sole ,chiedere aiuto è il primo passo per uscirne da questo tunnel chiamato dipendenza affettiva ,l’amore è un’altra cosa ….ve ne rendetete conto quando una volta uscite dal tunnel ,fuori c’è un mondo, non trinceratevi dietro a “con lui mi sentivo bellissima ora mi sento vecchia ,brutta….”,sono solo illusioni ,in realtà quelle sensazioni con l amante erano troppo troppo belle, nel senso che in una relazione tra amanti chi sa che non lascerà mai la moglie fa vivere all’altro tutto moltiplicato per mille ,prendendosi il meglio infatti appena il vortice rallenta escono fuori i problemi, a chi va bene si fa lasciare in modo da uscirne pulito e cercando di fare orbiting però senza responsabilità, a chi va male passa anni di ergastolo in relazioni dove ci sono promesse mai mantenute ,fino a che un bel giorno un bel calcio nel di dietro e avanti un altra giovane e bella …morale della favola ? L unica vera sana soluzione è : ha scelto me? No! E ricomnciare a vivere senza di lui , fate ciò che vi piace, fidatevi!anche una visita ad un museo con due amiche può cambiarvi la giornata… io ce lho fatta come tante ragazze del blog …potete farcela anzi dovete farcela ,per voi è per tutte le altre donne che approdano qui . Vi mando un abbraccio virtuale a tutte e a tutti gli uomini del blog(love e ads ) ma soprattutto ad Ale, un vero grande uomo .buona giornata.

    • alessandro pellizzari, 30 Novembre 2021 @ 10:31 Rispondi

      Grazie Stella, troppo buona e bentornata!

  • Leilei, 30 Novembre 2021 @ 10:10 Rispondi

    Il film “promises” è assolutamente da vedere. E conferma la tesi di Ale per cui gli uomini più che lasciare, si fanno lasciare.
    Favino si innamora di un’altra, la moglie comprende che il matrimonio è finito e chiede il divorzio, lui subisce.
    Lui è titubante , e l’amata/amante (non si capisce se davvero c’è stato qualcosa tra i due) continua la propria infelice vita.
    Entrambi infelici, fino alla fine.

  • Angelina, 30 Novembre 2021 @ 09:04 Rispondi

    Ale qui in realtà secondo me si parla di sotto zero altro che sei!!Qui era tabula rasa…non c’era nulla

  • Leilei, 30 Novembre 2021 @ 08:52 Rispondi

    Cossora ma spesso la fregatura si cela proprio dietro l’attrazione. Io sono subito stata attratta da mio marito, una chimica molto forte dalla prima volta che ci siamo visti, è stato così per entrambi. Ma poi ci vuole tutto il resto. E invece io ho scoperto che tutto il resto non era quello che andava bene per me. Ma l’ho scoperto solo dopo la nascita di mio figlio.

  • Ginger, 30 Novembre 2021 @ 08:45 Rispondi

    @ale ho parlato con la psicoterapeuta dei miei progressi lenti: dice che non mi passa facilmente perché i miei sentimenti sono molto profondi, tutto qui.
    Mi ha fatto i complimenti per come ho parlato e mi sono comportata nel nostro confronto finale.
    Inizio a vedere luce in fondo al tunnel.

    • alessandro pellizzari, 30 Novembre 2021 @ 09:39 Rispondi

      ottime notizie!

  • Ginger, 30 Novembre 2021 @ 08:42 Rispondi

    Anche a me ha sempre detto che non ha mai amato nessuna come me e che sono la donna per cui ha fatto di più, al punto di cambiare la sua esistenza. Peccato che non abbia avuto il coraggio di andare dall’avvocato e mettere ordine nella sua famiglia.
    Penso che tutti o quasi gli amanti, per convincerci ad accettare una situazione ambigua, abbiano spergiurato amore

    • alessandro pellizzari, 30 Novembre 2021 @ 09:38 Rispondi

      spesso è così purtroppo. L’ipocrisia è dire frasi “aperte”: non ho mai amato nessuna così. Certo che se ha amato come ama la moglie…

  • Angelina, 29 Novembre 2021 @ 23:49 Rispondi

    @Penelope anche il mio ex mi ha detto neanche un mese prima che non aveva mai provato per nessuna donna dei sentimenti simili,il suo migliore amico mi diceva non ho dubbi suoi suoi sentimenti e tante altre cose con gli occhi a cuore e poi puf sparito nel nulla…pensa un po’ che presa in giro.
    @Cossora hai ragione…so che questo suo comportamento ha a che fare con lui e non con me…dimostra appunto che persona è anche se da fuori passa dal bravo e buono…io non riuscirei mai a comportarmi cosi..un bacio anche a te.

    • alessandro pellizzari, 30 Novembre 2021 @ 07:17 Rispondi

      Quando un uomo dice “non ho mai provato sentimenti simili per una donna come per te” occorre rapportare questa affermazione alla sua scala di valore amoroso. Se questa scala va da zero a 10 e la donna che prima di te ha “amato” di più era collocabile ipotizziamo a livello 5, tu potresti essere 6, e non dieci. La Matematica del Cuore misura anche certe affermazioni apparentemente assolute

  • Viovio, 29 Novembre 2021 @ 22:10 Rispondi

    @Azzu hai descritto talmente bene la scena che è venuto da ridere pure a me 😀
    Quell’uomo è veramente disturbato, tu invece piena di determinazione e forza. Mi fa piacere che a casa le cose vadano meglio, ti auguro di cuore di ritrovare equilibrio e serenità 🙂

  • Viovio, 29 Novembre 2021 @ 22:03 Rispondi

    @Penelope vorrei dirti che passerà presto ma purtroppo non sarà così, servirà tempo e tanta determinazione. La cosa importante è che hai capito con chi hai avuto a che fare, riparti da questa consapevolezza per distruggere ciò che ti ha fatto innamorare ed usa la rabbia per non cadere nuovamente nella sua trappola. Siamo in tante ad essere state prese in giro perché è semplice truffare una persona innamorata. Mi sembra di capire sia impossibile tagliare i ponti con la moglie, a questo punto cerca di dirottare le conversazioni ed usa le informazioni che riceverai per alzare un muro invalicabile verso di lui. Mi rendo conto faccia un gran male sapere tutte le attenzioni che rivolge alla moglie, però ragiona è tutta finzione!! Quell’uomo ama solamente se stesso. Mi dispiace per la moglie che è una vittima inconsapevole, tu invece sei stata fortunata a togliertelo dai piedi e devi esserne felice.
    Non mollare!!!

  • elleelle, 29 Novembre 2021 @ 21:09 Rispondi

    @ads
    Queste situazioni sembrano senza via d’uscita perché permettete che diventino così, animati da non so quali speranze o intenzioni.
    Io la via d’uscita alla mia situazione l’ho trovata eccome e lui non ha mai più osato avvicinarsi. Ogni tanto bisogna tirare fuori le palle e smettere di dire “non riesco”, perché non è tanto un “non riesco” ma un “non voglio”.
    Siamo tutti adulti e in grado di farci rispettare se siamo davvero decisi a dare un taglio a queste situazioni. La dolcezza e la gentilezza si devono lasciare a chi se la merita, per chi esagera ci vogliono fermezza e irremovibilità.
    Inoltre, per quanto possa essere sgradevole dirlo, se si tradisce non si può dire che non ci era mai passato per la testa il rischio di conseguenze. Se il coniuge lo viene a sapere, si affronta la situazione e si ammette il tradimento, fine. Poi andrà come andrà, non si possono sempre avere capra e cavoli.
    Altrimenti gioca d’anticipo tu, un modo c’è sicuramente, anche se non posso scriverlo se no @Ale mi cassa il commento.
    Forza @ads, non farti usare da questa, che tanto normale non sembra.

  • Maddy, 29 Novembre 2021 @ 21:06 Rispondi

    @Ads sono d’accordo con @Cossora. Fatti vedere stanco e depresso. Fatti venire il finto mal di schiena, mal di collo, mal di ossa. Dì che stai andando dallo psichiatra. Devi trovare il modo di allontanarla.
    E sono d’accordo anche con @elleelle. Ormai i nodi stanno venendo al pettine. Non ti sei innamorato di questa donna perché speciale, ma perché il rapporto con tua moglie è denso di un vuoto talmente rumoroso che solo riempiendolo di sensazioni forti con un’altra donna potevi metterlo a tacere. È arrivato il momento di parlare con tua moglie, di dirle tutto ciò che non va tra di voi e iniziare a parlare di che strada prendere.
    Forza @Ads

  • Azzurra, 29 Novembre 2021 @ 20:38 Rispondi

    @Avvocato : ” scusate mi fate sorridere quando dite non la fai entrare,
    non sono una donna,lasciamo perdere.”
    La questione non è essere donna ma di fare l’uomo! Fare l’uomo non significa solo sc…. ma anche difendere la propria privacy e le proprie decisioni se davvero hai deciso di troncare! È ovvio che lei continua se tu la lasci fare! Almeno non permetterle di fare il cavolo che le pare in casa tua! Se si permette questi comportamenti è perché come ben dici tu non l’hai mai contrastata comincia a pensare a come contrastarla, tanto per cominciare dicendole di non presentarsi più a casa tua se è davvero quello che vuoi. Se lei è così come la descrivi devi iniziare a metterle un freno altrimenti la situazione degenerera’ e tu lo sai bene

  • Azzurra, 29 Novembre 2021 @ 19:57 Rispondi

    @Vio e me lo ha detto con gli occhi a cuore e con molta convinzione e si è pure offeso quando mi è scappato da ridere e gli ho risposto che io con una persona così instabile non potrei mai averci una relazione seria. Non è successo adesso cara ma un paio di mesi fa quando me lo trovai davanti una sera mentre aspettavo mio figlio. Lui è così, ti riempie di parole vuote ed esagerate e poi all’improvviso quando ti vede coinvolta ti molla. Sai quanti ” senza di te non posso stare” mi ha detto? Eppure mi ha lasciata non so quante volte. Eppure sa essere così convincente. Eppure è capace di dimenticare tutto in un attimo e con una sola parola distrugge tutto, anche te che hai creduto in lui. E soprattutto non prova né rimorso né dolore per le macerie che lascia dietro di sé

    • alessandro pellizzari, 29 Novembre 2021 @ 20:19 Rispondi

      Tutti quelli che mentono o hanno la coda di paglia si offendono e arrabbiano quando li sgami

  • Molly, 29 Novembre 2021 @ 19:52 Rispondi

    In tutta franchezza @Ads, risparmiati i soldi della psicoterapia se poi permetti alla tua ex amante (mica tanto ex!) di salire a casa tua per una scopata.

    Che poi andare alla casa dove vive anche la moglie è un reato, quello di violazione di domicilio. Spera che tua moglie non lo venga a sapere perché può mettere davvero nei guai sia te che lei dal punto di vista legale, non è uno scherzo!

  • avvocatodistrada, 29 Novembre 2021 @ 19:43 Rispondi

    @cossora, e company,
    io le ho sempre concesso tutto, perdonato tutto,lei fa cosi perchè non sono in grado contrastarla,
    se ne fotte delle conseguenze ed infatti a casa sua ha fatto un bel casino,
    ..scusate mi fate sorridere quando dite non la fai entrare,
    non sono una donna,lasciamo perdere.
    @elle la soluzione che proponi ci sta, è l’estrema razio, io temo che prima o poi succenda un evento non controllabile,
    staremo a vedere.
    quello che noto è che ste situazioni sembrano senza via d’uscita , e passano mesi, e siamo al punto 0,
    tra le tante situazioni di cui leggo, nessuna è in questa situazione,
    lei si comporta come un uomo con quelle dinamiche,vi sembra strano ma è cosi
    io non temo ritorsioni in senso stretto, tuttavia questo comportamento mi turba,
    le conoscete anche voi le dinamiche, parliamo di 3 anni e mezzo.

  • To the moon and back, 29 Novembre 2021 @ 18:40 Rispondi

    Cossora, 29 Novembre 2021 @ 15:50 – Condivido in toto..

    Le prime a giudicare siamo noi, proprio perchè questo non è ancora un mondo per donne…
    Io non mi sono mai posta domande, è sempre dipeso da tanti fattori, quindi se mi andava anche alla prima uscita
    poteva capitare dal bacio ad altro…ero io che decidevo, anche in funzione del giudizio (se mi interessava) che volevo ottenere
    E poi prima della “nostra disponibilità”,
    di norma ci sono scambi di parole, di odori, di conoscenza..insomma l’attrazione scatta, talvolta in pochi istanti.
    Dobbiamo essere noi stesse, fare quello che ci si sente, anche decidere di non starci, ma non per paura del giudizio,
    ma perchè non ci va!
    Temiamo i giudizi, ma se l’altro giudica, allora non fa’ per noi (vale anche per le amicizie).

  • Viovio, 29 Novembre 2021 @ 18:40 Rispondi

    @Ads quello che racconti e’ terribile, mi viene l’ansia ad immaginare una cosa del genere!
    Secondo me dovresti tutelarti, ha ragione @Ale rivolgiti ad un esperto e metti fine a questo calvario.
    Molte persone sanno fino a che punto possono spingersi in base a chi hanno davanti, di conseguenza usano la prepotenza per ottenere ciò che vogliono e’ ora tu rimetta al suo posto quella donna! Ovvio che se quando è salita a casa tua ti è saltata addosso e tu non glielo hai impedito sarai sempre punto a capo.

  • Viovio, 29 Novembre 2021 @ 18:24 Rispondi

    Santo cielo @Azzu dovevo sentire pure il Superenalotto, no vabbè Maria io esco……..
    Ma come fa a contattarti?? Non lo avevi bloccato?
    Mi si è stretto il cuore alle parole di tuo figlio, sei stata molto forte e determinata a non cedere. La tua salute mentale è fondamentale per crescere i tuoi figli, hai preso la decisione giusta.

  • Azzurra, 29 Novembre 2021 @ 18:16 Rispondi

    @Avvocato ma tu cedi perché temi ritorsioni o perché la desideri? Sono due cose molto diverse. Certo che questa donna si prende delle libertà a cui tu dovresti porre dei limiti. Non esiste che si presenti a casa tua. Bisogna capire se è una cosa che gli hai sempre concesso o se è diventata adesso così ossessiva e incurante del rischio che correte entrambi. Per non parlare del fatto che è senza freni, non si preoccupa delle conseguenze. Se questo suo comportamento ti disturba devi dirglielo con molta fermezza. Capisco il tuo timore ma non puoi essere ostaggio della follia di una persona, devi metterci un punto e controllare questa situazione prima che degeneri. Se lei vede che tu accetti di buon grado le sue invasioni, continuerà a farlo e farà anche di peggio finché tu non dica basta. Ma glielo devi dire con fermezza e convinzione

  • elleelle, 29 Novembre 2021 @ 17:21 Rispondi

    @ads
    Lei si presenta sotto casa tua, tu sei da solo, la fai salire e andate a letto assieme, lei poi se ne torna dal marito come sempre.
    Perché l’hai fatta entrare? Hai paura che lei dica qualcosa a tua moglie? Ma tua moglie sa già, sai che rivelazione sarebbe…
    Forse è il momento giusto per parlare con tua moglie, dirle la verità sulla tua mancanza di sentimenti per lei e smettere di vivere una menzogna.
    Con un po’ di onestà è più facile trovare un accordo, anche per vivere fa separati in casa.

  • elleelle, 29 Novembre 2021 @ 17:15 Rispondi

    @ads
    Non hai capito, io stavo dicendo che ti esprimi in modo incomprensibile perché hai casino dentro di te e i tuoi pensieri diventano poco coerenti.
    Prova a rileggere quello che scrivi e capirai cosa intendo dire. Frasi a metà, salti da un concetto all’altro, dimentichi parole, verbi e punteggiatura.
    Se sei italiano devi aver fatto le scuole almeno fino alle medie e non c’è motivo per una tale caoticità nell’esprimersi, se non che si tratti di un modo in cui si manifesta il tuo caos.

  • cossora, 29 Novembre 2021 @ 16:55 Rispondi

    @ads prendi il bromuro. Senza scherzi.. sii meno pronto alle sue continue voglie di sapere che ti tiene per le palle.
    Deludila sessualmente.
    Si stancherà, fai il depresso, non il toro da monta con lei.
    Forse è l’unico modo per toglierle dalla testa questa psicosi. Lei sa che tu hai fame di lei.

  • avvocatodistrada, 29 Novembre 2021 @ 16:55 Rispondi

    …il mio timore piu grande e che se anche il coniuge per ipotesi la mandasse a quel paese, lei è capace di tutto,
    ora l’equilibrio precario regge perchè lui in effetti è uno tranquilli, andiamo avanti.

  • Penelope, 29 Novembre 2021 @ 16:52 Rispondi

    @Penelope mi rivedo tantissimo nella tua storia, anche io come te (purtroppo) incappo in certi discorsi e vengo informata della loro situazione: cosa regala alla moglie, dove la porta e tanti altri dettagli che preferirei non sapere. Ho ridotto ai minimi termini le possibilità di incontrare la moglie e le persone che gli stanno vicino, però vi sono alcune circostanze che riguardano i nostri figli che a volte mi impediscono di glissare. Riesci ad evitare i contatti oppure a ridurli radicalmente? Non avere notizie è un grosso aiuto se si è ancora impantanati. Gridandogli in faccia quanto ti fa schifo riceveresti come risposta “io non ti ho promesso nulla, ti ho sempre detto non mi sarei separato” e questo aumenterebbe a dismisura la tua rabbia: fidati, a me è successo esattamente quello che ho appena scritto. Sono uomini che non valgono nulla, basta pensare che è stato 5 anni con te ed ora va a sbandierare che la moglie è la persona più importante ma per favore, povera donna…
    Questo ti dimostra il valore che ha e direi che è meglio non aggiungere altro.
    Ti auguro di trovare al più presto la forza necessaria per tagliarlo completamente fuori dalla tua vita e raggiungere l’indifferenza!
    Un abbraccio

    @Viovio magari riuscissi ad evitare o ridurre i contatti! Purtroppo no e tra l’altro da alcune settimane avevo intrapreso una specie di mutismo per scoraggiare qualsiasi tentativo di comunicazione da parte sua ma inevitabilmente nei tempi morti del lavoro è partita a raccontare e non potevo allontanarmi. Mi sto torturando da giorni…ripenso a tutte le cose che mi ha detto in questi anni tra cui che non si era mai innamorato così in vita sua (e di donne ne ha avuto tantissime) e che desiderava sposarmi un giorno. Se aveste potuto vederlo mentre mi diceva queste cose vi giuro che ci avreste creduto anche voi…Ma sono io che ho sbagliato a credergli perché avrei dovuto capire dall’inizio che lei non era sostituibile. Lui in questi anni non ha mai smesso di festeggiare un solo anniversario nè S.Valentino e i regali erano all’ordine del giorno. So che devo dimenticare lui e le sue bugie ma al momento sento solo tanta tristezza. Persino negli ultimi msg che mi aveva mandato quando ho deciso di chiudere non ha fatto altro che dirmi di non volere nient’altro che me e che sono la donna della sua vita. Quanta fatica andare avanti cercando di dimenticare tutto…prendendo pillole per dormire e per l’ansia mentre mi risuona nella mente che “vive per Lei”….

  • cossora, 29 Novembre 2021 @ 16:48 Rispondi

    @Ale se sento che il primo bacio (e se mi piace io bacio subito, sennò mi baciano loro e già non va bene) funziona, la seconda (massimo la terza) volta finisce o da me o da lui.
    Se evito è solo per un motivo: non sono convinta e la volta dopo lo sarei meno, e quella dopo ancora meno..
    Io rispetto quello che sente il mio corpo, il mio istinto, non le idee del Medioevo!

  • avvocatodistrada, 29 Novembre 2021 @ 16:44 Rispondi

    @alessandro, ci conosciamo ,ciascuno di noi conosce tutto, lei sai quando sono solo,
    alessando si è presentata altre volte, questa volta mi rivoleva, l’ha ottenuto e poi mi ha dato un calcio semplice in senso lato.
    ok è bloccata, non vi dico giovedi quante mail e messaggi di chiamate in lista nera!

  • Ariel, 29 Novembre 2021 @ 16:43 Rispondi

    alessandro pellizzari, 29 Novembre 2021 @ 15:13Rispondi
    Hai fatto valutare da un medico se non soffri di depressione? Che importanza ha se ha avuto dell’affetto per te dopo come si è comportato. E come si fa a fare del male “provando” affetto?

    Parole verità pura!
    Infatti care ragazze che ancora ci state a pensare a comunicare a orbitare
    Non sottovalutate le parole qui scritte da Ale

    Chi davvero ci ama può forse fare COSÌ MALE PER ANNI E ANNI??
    È una contraddizione di termini e di fatti concreti

    E poi sicuro non bisogna MAI SOTTOVALUTARE dei sintomi di tipologia depressiva
    Senza entra nel merito clinico diagnostico che ovvio non mi compete non sono un medico ,ma ciò che so per averlo visto anche mie “colleghe di sventura” durante mia terapia di gruppo e per averne parlato con diversi psicoterapeuti o per averne letto i loro preziosi libri su argomento di queste realtà di relazioni che non funzionano e dove si sta male e ci si continua a stare lo stesso

    Dove starci significa non soltanto comunicare ma PENSARCI IN MODO OSSESSIVO E CONTINUATIVO PER TROPPO TEMPO

    Ecco che esiste la DEPRESSIONE TIPICA DA VOTTIMA TEMPORANEA DI RELAZIONE ad incastro tra manipolatore negativo e chi ci sta come già scritto mo,to qui per anni e anni sviluppa depressione
    Con cambi di umore repentini
    Variazioni di peso notevoli attacccarsi al cibo o anche alcol anche se non si tratta di vero alcolismo
    Insomma dove non si riesce MAI O TROPPO POCO A CERMARE IL PENSIERO su lui è sua vita e parenti e amici e si continua ossessivamente a parlarne a non darsi pace al solo pensiero che lui come starà se ci ha amato oppure no etc etc

    Occhio a questi segnali che occorrerebbe pure parlarne con Psichiatra o almeno con medico curante se lo si ritiene davvero partecipativo e valido come disponibile al ascolto

    E già ,non voglio certo allarmare nessuno ,ma se solo vi siete informate bene siete sicuro a conoscenza del fatto che sono eccome esistiti casi di persone che si sono ammalate fino a togliersi la vita

    Ripeto ciò che ho ascoltato e visto in interviste a persone coinvolte in queste dinamiche

    Per questo che occorre MAI SOTTOVALUTARE IL PROPRIO STATO PSICOFISICO
    Soprattutto psico come si vive nel quotidiano quanto tempo ancora dopo ANNI la mente propria ritorna li
    Perchè se ci torna sempre anche solo una volta dopo anni si può tranquillamente ipotizzare come dicono gli esperti di vivere le conseguenze di uno shock post traumatic da stress e VA CURATO !!!!!!!!

    Pure con farmaci e almeno farsi due chiacchiere anche con Psichiatra che è un medico della nostra psiche capace di aiutarci se occorre proprio in questi casi di esempi che vi ho scritto

  • avvocatodistrada, 29 Novembre 2021 @ 16:40 Rispondi

    @ragazze, voi avete ragione, ho letto il commento di azzurra,è cosi preciso preciso,
    io ho di fronte una persona che non si controlla, io non cerco,
    chiamatela ossessione, è voluta salire in casa,
    elle perchè devi dire che non mi esprimo bene,
    voi parlate di uomini cosi, io parlo di una donne senza freni,
    ovvio alessandro che temo le ritorsioni,
    certo ormai vive con il coniuge che lo sa quindi, hanno sdoganato la cosa
    io sino a giovedi stavo benino, poi ha iniziato a starmi addosso, telefonate, mail ,messaggi,voi la fate facile,
    sta di fatto che alle 8.30 era sotto casa e sapeva che ero solo.

    • alessandro pellizzari, 29 Novembre 2021 @ 16:51 Rispondi

      devi porre fine a questo stillicidio prova a parlarne con un esperto

  • avvocatodistrada, 29 Novembre 2021 @ 16:25 Rispondi

    ..@ginger, si è presentata sotto casa!..e niente,,è successo quello che doveva succedere, eppoi mi ha rimesso nello scantinato,
    io stavo benino,ora cosi cosi.
    devo cambiare paradigma come nelle ultime settimane, 0 contatti, indifferenza,
    sapete come funziona quella roba li.
    poi i postumi sono che mi irrito con chi èvicino, perdo la pazienza.
    vi saluto ciao ragazze.
    lo so bene ragazze che lei non fa per me,
    ma non riesco a contrastarla, entra ed ,entra ed esce,mi sembra di stare sulle montagne russe,
    appena ha la contezza di riavermi mi getta via.
    io dico ma a proprio a me doveva capitare questa.

    • alessandro pellizzari, 29 Novembre 2021 @ 16:35 Rispondi

      si è presentata sotto casa un’altra volta? Lo aveva già fatto o sbaglio? E tua moglie?

  • cossora, 29 Novembre 2021 @ 16:10 Rispondi

    “Ho paura che ads abbia paura di lasciarla per le ritorsioni possibili”
    @ale anche secondo me. Ads è quell’1 su 1000 che avrà la certezza di vedere il matrimonio che salta per aria, se non accontenta l’amante. E’ in scacco.
    Terrore che al mio ex non ho mai alimentato (ma ce l’aveva, ce l’hanno tutti) e che ormai è storia vecchia.
    Lo saprà quanto è stato fortunato? 😉

    • alessandro pellizzari, 29 Novembre 2021 @ 16:34 Rispondi

      da quando è uscito sugli schermi Attrazione fatale anche l’uomo più sicuro della correttezza dell’amante ha gli incubi. È il motivo per il quale si fanno lasciare e non lasciano. e se poi si arrabbia troppo e va fuori di testa?

  • Azzurra, 29 Novembre 2021 @ 15:58 Rispondi

    @Alessandro ma secondo te io ci ho creduto? Dice tante di quelle cavolate che a volte è difficile distinguere la realtà dalla fantasia. Se vincesse il superenalotto resterebbe li dov’è a lamentarsi perché avrebbe dovuto vincere di più, che la vita ce l’ha con lui, si comprerebbe un camion di bottiglie di vino in modo da camparci fino alla fine dei suoi giorni. Parlava del superenalotto perché diceva che non poteva offrirmi nulla, questo per spiegare che faceva la vittima – eroe anche in questo. Vorrei ma non posso

    • alessandro pellizzari, 29 Novembre 2021 @ 16:33 Rispondi

      più che credergli o no non dovrebbe essere messo in rado di dirti queste cose

  • cossora, 29 Novembre 2021 @ 15:50 Rispondi

    Si che poi @Ale io non capisco chi aspetta i secoli per un bacio o il sesso.
    L’attrazione è l’unica cosa che determina se tra me e te può funzionare. E l’attrazione è praticamente immediata.
    Quindi da donna se non sento subito chimica, se non vivo subito un bacio o un contatto fisico piacevole (e se non è piacevole, soprattutto per una donna è FASTIDIOSO, non esiste il neutrale) con te.. puoi essere il miglior partito del mondo, l’uomo più bello, libero e onesto sulla terra.. ma non ci sarebbe un secondo appuntamento.
    Poi ovviamente se il motivo per cui esco con te rientra nel:
    – devo dimenticare l’ex
    – soffro di solitudine
    – voglio qualcuno con cui dividere l’affitto
    – etc.
    E’ un altro discorso.
    Ma qui non si tratta di essere poco di buono, si tratta di normalissimi esseri umani che si avvicinano l’un l’altro per attrazione.

    • alessandro pellizzari, 29 Novembre 2021 @ 16:33 Rispondi

      eppure non sai quante donne pensano se ci sto subito mi crederà una poco di buono, e quante amiche di queste donne dicono la stessa cosa. Siamo un Paese da medioevo

  • Angelina, 29 Novembre 2021 @ 15:48 Rispondi

    No Ale non credo di soffrire di depressione solo che è un momento in cui tutto mi sta crollando addosso,è un po’ che tengo tengo…ora sto un po’ annegando…il mio ex marito ha iniziato una nuova guerra,i problemi con mio figlio e lui…direi che ne ho abbastanza.

    • alessandro pellizzari, 29 Novembre 2021 @ 16:31 Rispondi

      fatti aiutare

  • cossora, 29 Novembre 2021 @ 15:33 Rispondi

    @angelina.. l’anno scorso come ricordi (forse) io dopo circa 4 mesi mollai la new entry. Di netto e senza raccontargli di chissà che problematiche avevo o di che che mancanze avesse lui.
    Questo perchè un po’ di affetto l’ho provato. Anche solo da essere umano verso un altro essere umano.
    Anche solo dopo 4 mesi di frequentazione. Non riuscivo a trascinarmelo dietro per riempire i miei vuoti.
    Figurati dopo anni che vuoi bene o ami una persona.. no che non gli fai del male.
    Non ha niente a che vedere con che cosa meriti una persona, ma con che persona sei tu.
    E’ questa la differenza di valore tra le persone.
    Segnatelo. Un bacio.

  • elleelle, 29 Novembre 2021 @ 15:07 Rispondi

    @ads
    Se vai dallo psicologo e continui a vedere lei, secondo me sprechi il tuo tempo e i tuoi soldi.
    Non darle spazio, se lei riesce a farti delle scenate è perché ha comunque accesso a te. Tu questo accesso non glielo devi lasciare.
    Inoltre, esortazione che ti è stata fatta tante volte, se non metti ordine nei tuoi pensieri e ti esprimi in un modo così scardinato, non avrai mai la calma e la tranquillità necessarie per affrontare questa situazione in modo razionale e infatti non lo stai facendo.
    Sembri sempre in balia di non si sa bene cosa e trovo molto strano che una persona poco più giovane di me non riesca a fare un discorso comprensibile. Se il tuo mondo interiore si manifesta attraverso il caos dei tuoi scritti, forse è il caso di riprendere in mano le redini della tua vita e della tua mente al più presto.

    • alessandro pellizzari, 29 Novembre 2021 @ 15:40 Rispondi

      Ho paura che ads abbia paura di lasciarla per le ritorsioni possibili

  • Azzurra, 29 Novembre 2021 @ 14:55 Rispondi

    @Avvocato si certo che devi lavorare su te stesso ma il motivo principale per il quale non riesci a chiudere con questa donna è che tu non stai più bene con tua moglie, hai un vuoto profondo da colmare e la tua amante anche se umorale, se ti lascia e poi torna cmq riempie questo vuoto anche se non sempre con emozioni positive. Ricorda che si diventa dipendenti anche dalle emozioni negative, dalle montagne russe emotive e questo perché hai bisogno di sentirti vivo, amato, desiderato. Purtroppo è proprio l’infelicità il terreno fertile perché si finisca con soggetti del genere. Il mio ex abita ad un paio di km da casa mia, sarebbe tutto più semplice se lui non vivesse nella mia stessa città. Ma ho imparato a conviverci e a gestire anche queste situazioni spiacevoli. Fa male incontrarlo spesso, come ben dici tu ti riporta alla fase iniziale ma devi dire a te stesso che questa persona è come una droga, ti fa male e per il tuo benessere devi starle alla larga. È un rapporto non sano, non necessariamente perché lei sia o no narcisista potrebbe anche essere che viva anche lei una condizione di infelicità e la riversi su di te. Bisogna avere il coraggio di chiudere i rapporti che ci fanno star male anche se crediamo di amare. A volte restiamo perché ci fa più paura il vuoto, l’assenza di emozioni che la sofferenza che con loro proviamo..

  • Ariel, 29 Novembre 2021 @ 14:55 Rispondi

    @elleelle concordo su tutto
    E pure anche con ciò che ha scritto @Cossora

    Dieresi che un uomo affidabile si vede proprio nel momento delle vere difficoltà
    Ci DEVE ESSERE LA COERENZA tra ciò che lui ha detto

    Tre ciò che lui dice e ciò che la sua comunicazione NON VERBALE FA

    Tra il tempo che passa e che NON PUÒ MAI IN NESSUN CASO SUPERARE LA SOGLIA DI UN ANNO senza NEANCHE AVER DETTO A CASA PROPRIA
    DELLA ESISTENZA DEL NUOVO LEGAME COL NUOVO PARTNER

    Dovrebbe essere un assenza del DOVER CHIEDERE ma semplicemente la VOGLIA SINCRONA DI FARE INSIEME UN PIANO DI FATTI DA FARSI

    Ma IL TEMPO LA DIFFERENZA NO A ANNI
    Che dimostrano SEMPRE che qualcosa non funziona nè in loro INTORTATORI ALLA MENESBATTO DI TUTTI

    E però se riescono a TRATTENRCI significa avere QUALCOSA CHE OCCORRE SCOPRIRE NEL PROPRIO SISTEMA AFFETTIVO antico schema del proprio comportamento che ha generato una sorta di dipendenza affettiva
    Del dove mi attacco

    Piuttosto “ muio” pur di sottomettermi

    @elleelle infatti scrivi proprio bene
    E spero tanto che tutte pe donne che si trovano in situazioni si ili a cara @Ginger
    Riescano a SENTIRE CHE EX FA SOLO CHE MALE ALLA PROPRIA SALUTE PSICOFISICA

    E RITORNI SAREBBERO UNA CHIARA DEBACLE
    Mossa da EVIDENTE CRISI DI ASTINENZA DA DROGA DIPENDENZA

    Evviva I NUOVI INCONTRI
    I NUOVI BACI
    IL NUOVO SESSO
    UNA NUOVA VITA È SCOPERTA DEL VERO SÉ!!!!!

  • Azzurra, 29 Novembre 2021 @ 14:27 Rispondi

    @Ellelle mi piacerebbe tanto poter avere un’altra storia con un altro uomo solo per farlo morire di invidia. Lui non soffre la gelosia ma l’invidia si e tanta anche. E ne avrei di possibilità, numerose a dire il vero. Ma io ho deciso di continuare a stare con mio marito, non mi interessano altri uomini e non voglio più tradire. Ci sto provando almeno a sistemare le cose che vanno un po’ a rilento, da parte mia, ma ce la sto mettendo tutta

    • alessandro pellizzari, 29 Novembre 2021 @ 15:39 Rispondi

      Avere una storia con un altro solo per fargli rispetto sarebbe molto triste

  • Azzurra, 29 Novembre 2021 @ 14:21 Rispondi

    @Vio ieri come avevo deciso non sono andata, non avevo nessuna voglia ne di vedere lui né lo show da circo che avrebbe sicuramente messo in atto. Se ti raccontassi quanti show negli anni ha fatto nei periodi in cui mi lasciava e spesso li faceva davanti la compagna. Mio figlio mi ha detto : mamma ma tu sei sempre venuta perché stavolta no, non mi vuoi più bene? Ecco è questo che mi fa rabbia : dovermi tutelare facendo dispiacere mio figlio. Ma va bene così. Mio figlio capirà e crescerà e io mi salvo da un folle che si scopre innamorato solo quando mi lascia e non mi trova più. Sono sicura che qualcosa starà tramando, tipo quando tornare? Come tornare? Ma io gli regalerei un biglietto di sola andata sulla luna se potessi. Sempre un mesetto fa un giorno mi disse che stava provando a vincere il superenalotto : ” amore se vinco vengo a prenderti e ti porto via con me”, gli ho risposto ma tu sei matto? E secondo te io scapperei con te?!? Mi ha chiesto : perché non verresti via con me?! Ovvio che no, ma nemmeno se mi chiedesse di iniziare una relazione seria. Non si può con lui, impossibile. @Vio certe volte sembra un bambino, io resto davvero senza parole

    • alessandro pellizzari, 29 Novembre 2021 @ 15:36 Rispondi

      Ah beh riporre il vostro futuro sul Superenalotto è da vero ufficiale e gentiluomo. Scommetto che se questo vince rimane in famiglia e non te ne regala neanche un po’

  • Maddy, 29 Novembre 2021 @ 14:21 Rispondi

    @Azzu, mamma mia!!! Se ci ripenso le ultime volte infatti mi è venuto proprio da ridere mentre diceva tutte quelle cose!
    A un certo punto gli ho detto: sai, c’è una ragazza del blog che ha avuto un’amante. Questo amante gli ha messo contro la moglie. Poi, la ragazza ha smesso di vedere l’amante e nel frattempo si è separata dal marito. L’ex amante è tornato da lei un anno e mezzo dopo.
    Al che il mio ex ha risposto: io tornerò da te molto prima di un anno e mezzo. Ma dai!!! Come si fa a dire ancora certe c…. dopo 4 anni!?
    Ovviamente stavo parlando di @stella che non leggo da un po’. @stella perdonami per aver sintetizzato così la tua dolorosa storia. Era solo un esempio per far capire che il tempo è una componente fondamentale

    • alessandro pellizzari, 29 Novembre 2021 @ 15:34 Rispondi

      Loro dicono sempre di essere diversi, l’eccezione. Poi sono più uguali degli uguali, più bugiardi dei bugiardi, più banali dei banali cialtroni

  • Maddy, 29 Novembre 2021 @ 14:10 Rispondi

    @Ginger troppo facile dare la colpa agli altri. Quanto avresti dovuto aspettare ancora, prima di essere tolta dalla scatola?
    Spero che tu possa goderti questa nuova relazione o le prossime che arriveranno con la pace che meriti

  • cossora, 29 Novembre 2021 @ 14:01 Rispondi

    “sesso al primo o al secondo appuntamento. Ovviamente se supera la prova bacio. Il sesso prima si fa prima prima si capisce se c’è spazio per andare avanti.”
    @ALE grazie direi che torna tutto 🙂 ah ah ah

    • alessandro pellizzari, 29 Novembre 2021 @ 15:20 Rispondi

      In Italia vincono i pregiudizi sul sesso. E sulle donne. Una donna che prende l’iniziativa è una facile o poco di buono. Una che ci sta subito idem. In questo ambiente non dobbiamo stupirci se poi ci sono donne che dicono che le amanti se la sono cercata. Se ci sono persone che dicono che se ti vesti in un certo modo te le cerchi. Se un essere che non saprei come qualificare si permette in diretta di toccare il sedere a una cronista e il collega di questa non trova altre che dire non te la prendere. Per fortuna che abbiamo appena celebrato la giornata della violenza contro le donne

  • Angelina, 29 Novembre 2021 @ 13:55 Rispondi

    Hai ragione Ale e ora purtroppo lo comprendo bene ma allora ci avevo creduto…scenate da patema…in lacrime…

    • alessandro pellizzari, 29 Novembre 2021 @ 15:13 Rispondi

      Diffidate degli uomini che piangono, fanno come i bambini beccati con le mani nella marmellata

  • Angelina, 29 Novembre 2021 @ 13:54 Rispondi

    Ginger mi sono soffermata a leggere questo tuo commento…questa persona sarei stata io forse qualche tempo fa o forse un anno fa…ma non ora è non lo dico per dire…sto male come un cane,anche oggi sono uscita dal lavoro per farmi dare delle gocce per calmarmi un po’,ho degli sbalzi di umore allucinanti,ho pianto anche davanti a chi mi ha chiesto per cosa mi servivano le gocce…ma credimi io non più alcun barlume di speranza…ho tutto fin troppo chiaro..forse tutta quest’ansia deriva proprio da questo…ho capito benissimo tutto quanto…ci ho messo sei anni e sono nera con me stessa per non aver veramente aperto gli occhi prima,ma io prima ci credevo proprio come te…ti sento…io sono debole ma so che lui non mi ha mai amata,probabilmente non sa amare,se tornerà ma sono sicura di no questa volta, sarà per andare via nuovamente e poi ancora…basta quest’altalena di alti e bassi se avessi stoppato tutto prima avrei risparmiato tempo e salute…sai quante amiche continuavano a dirmelo anche in malo modo,ma no io lo sentivo…chissà che cosa sentissi da povera scema…ora sento bene tutto quello che mi ha lasciato….che uomini sono?E che affidamento potremmo averne?Le persone non cambiano,soprattutto chi ha questi atteggiamenti ripetuti…
    A me fa male che lui continui la sua vita come niente fosse…un po’ di affetto ne avrà provato o neanche quello?Questo mi fa male…

    • alessandro pellizzari, 29 Novembre 2021 @ 15:13 Rispondi

      Hai fatto valutare da un medico se non soffri di depressione? Che importanza ha se ha avuto dell’affetto per te dopo come si è comportato. E come si fa a fare del male “provando” affetto?

  • Ginger, 29 Novembre 2021 @ 13:41 Rispondi

    @ ADS non ho capito la tua ricaduta, sei più criptico del solito

  • elleelle, 29 Novembre 2021 @ 13:08 Rispondi

    @Azzurra
    Non ti è venuta voglia di testare questa sua affermazione? 😀

    @ragazze
    Secondo me non ha senso riporre alcuna speranza o aspettativa in questi uomini. Anche pensare che possano tornare cambiati è un errore di valutazione: una persona con un po’ di carattere non ha bisogno di fare tutte queste scene e questi vai e vieni.
    Ricordatevi una grande verità che mi ha detto il mio psichiatra: un uomo maturo lo è anche nelle difficoltà.

    @Cossora
    Hai ragione, sono noiosi come la morte questi qua!

  • avvocatodistrada, 29 Novembre 2021 @ 12:55 Rispondi

    @ciao ginger, e le altre, seguono tutti vecchi schemi,finta gelosia, entrano ed escono dalla tua vista, se ne rivanno,
    oggi sono negativo e dico che qui se non se ne esce, lo psico dice devi lavorare su te stesso , grazie lo sono,
    se non ci fosse ,o se abitasse a 100 km sarebbe meglio, perchè la verità che a volte si resta imbrigliati in queste cose,
    a casa il rapporto ormai è compromesso, poi appena uno sta meglio, tac, ricompare il fantasma e ritorni quasi al punto 0.
    passato un anno del cavolo, per cosa..non lo so
    venerdi ho avuta una ricaduta con scenata di gelosia epica, cosa potevo nulla..
    sapete anche voi la gelosia nel forme piu’ gravi non si controlla.
    in piu’ ci mettete che mia moglie nota delle cose, perchè da dire queste cose poi innervoscono.

    • alessandro pellizzari, 29 Novembre 2021 @ 13:36 Rispondi

      i nodi vengono sempre al pettine

  • Viovio, 29 Novembre 2021 @ 12:45 Rispondi

    @Azzu secondo me non si tratta di essere cinici ma totalmente disincantati, quando gli strati di prosciutto cadono dagli occhi è normale mettersi a ridere davanti a certe dichiarazioni.
    Soprattutto ripensando a tutto il circo che continua a mettere in atto solo per avere la tua attenzione. Come è andata la “faccenda” a cui doveva partecipare tuo figlio? Hai delegato qualcuno per accompagnarlo oppure sei dovuta andare tu?
    Capisco perfettamente queste dinamiche è un’anno che invento la qualunque pur di non incontrare il mio ex nell’ambiente che frequentano i nostri figli e ci sono momenti in cui vorrei picchiarmi da sola per essermi messa in un tale pasticcio! Per fortuna ancora quest’anno poi dovrei aver risolto pure questa problematica 🙂
    Ti abbraccio cara

  • elleelle, 29 Novembre 2021 @ 12:34 Rispondi

    @ragazze
    Vi rendete conto di quanto sono sfigati questi qua? Uomini nel marasma di cui ne hanno piene la scatole anche le madri ma che si credono indimenticabili.
    Mi è capitata sott’occhio una vecchia email in cui al terzo ritorno io e il mio ex dovevamo decidere come comunicare. Per me era una cosa semplice, da due parole, chat o email. Lui ha disquisito per 20 righe sulla migliore capacità espressiva e immediatezza delle due opzioni, con il solito linguaggio da intellettuale.
    Secondo me ai tempi avevo sorvolato su quello che aveva scritto, più interessata ad andare al sodo. Strano che non mi avesse chiesto di confermare la scelta dello strumento più idoneo con un modulo in carta bollata…
    Adesso mi viene da ridere ma di segnali preoccupanti di narcisismo ce n’erano a volontà.

    • alessandro pellizzari, 29 Novembre 2021 @ 13:33 Rispondi

      tutte chiacchiere e nulla fatti. meno fanno più parlano

  • Azzurra, 29 Novembre 2021 @ 12:25 Rispondi

    @Maddy la stessa leggerezza che ha avuto il mio dicendomi che se scoprisse che ho un altro si ammazzerebbe. Ma dai, fanno veramente ridere. Sono proprio uomini da circo. Sono patetici. Non gliene frega niente, questa è la verità ma attraverso queste finte scenate di gelosia vogliono farti capire che tengono a te. I fatti ci vogliono I fatti, solo quelli dimostrano se è vero amore oppure no. Le sue parole una volta me le facevo bastare, erano miele, poesia per le mie orecchie. Ora sono solo un sacco di fregnacce. L’ultima volta che ha detto di amarmi mi è venuto da ridere, non l’ho fatto apposta, non volevo ferirlo ma davvero mi è sfuggita una mezza risata. Ma come si fa a continuare a dire cose del genere quando vedi che dall’altra parte c’è chi non ti crede più? Eppure lui lo fa… Mah quasi quasi mi sento io adesso la cinica della situazione e lui la povera vittima

  • Ginger, 29 Novembre 2021 @ 11:54 Rispondi

    La terapia va avanti, ma i progressi sono lenti,
    Fosse facile dimenticare, non esisterebbe nemmeno il blog.

    • alessandro pellizzari, 29 Novembre 2021 @ 12:08 Rispondi

      e chi ha detto che è facile? Però ci devono essere anche leggeri miglioramenti, non sottovalutare la mancanza di progressi e parlane subito col terapeuta

  • Ginger, 29 Novembre 2021 @ 11:38 Rispondi

    @ angelina io sono stata molto chiara nel dire addio al mio ex, guardandolo negli occhi. Però faccio fatica a dimenticarlo e spero che non scopra della mia nuova frequentazione e non faccia scenate di gelosia. Temo che potrei reagire come te: lasciandomi manipolare ancora una volta e mollando definitivamente questo chiodo, e negandomi la possibilità di altri incontri futuri.
    Mi sento ancora fragile, anche perché il mio ex non è tornato a casa dalla moglie, ma continua lo strano via vai. Proprio come il tuo. Questo atteggiamento lascia ancora un barlume di speranza in noi amanti: magari si separano davvero e lui torna da me? Malgrado si sia dimostrato noioso, come dice @cossora, manipolatore, un po’ bugiardo, o meglio sempre attento a pesare le parole, a non dare troppe speranze, a non promettere fatti concreti, se tornasse cambiato potrei ripensarci?
    Razionalmente so, come lo sai tu, di aver fatto l’unica cosa saggia lasciandolo, ma so anche che ha ancora un appeal su di me e che vuole tenere ancora al guinzaglio moglie e amante.
    Nel nostro ultimo incontro, dopo 20 giorni senza vederci, mi ha riversato ancora la colpa del fallimento del nostro rapporto: secondo lui era troppo presto per rivelare la mia presenza alla moglie (dopo oltre 4 mesi dalla sua uscita di casa), in particolare perchè lei, chiedendo semplicemente in giro, ha scoperto che lui frequentava casa mia alla luce del sole da un paio d’anni, e quindi si è inviperita. Ma la colpa è mia che ho affrettato i tempi, o di lui che frequentava senza remore casa mia?
    O presto o tardi, la verità sarebbe venuta a galla e la moglie si sarebbe ovviamente risentita, secondo me.
    Secondo lui, se avessimo aspettato che si instaurasse una routine di turni di permanenza con i figli, lei, anche scoprendo la lunga frequentazione, non si sarebbe più opposta a lasciare che i figli andassero a dormire da lui.
    A me sembra una assurdità: non doveva lasciarle fare il bello e il cattivo tempo coi figli fin dall’inizio. Mi conforta il fatto che la madre di lui gli abbia subito suggerito di andare da un avvocato, e che continui a lamentarsi di come gestisce i rapporti, anche economici, con la ex.
    Alla fine, secondo lui è colpa mia: troppa fretta.

    • alessandro pellizzari, 29 Novembre 2021 @ 11:49 Rispondi

      ma quanto gli stai dietro ancora a quest’uomo che non vale nulla e non ti ama? Come va la terapia?

      spero che non scopra della mia nuova frequentazione e non faccia scenate di gelosia.
      lui non ha nessun diritto su di te e se dovesse accamparne va diffidato

  • Maddy, 29 Novembre 2021 @ 11:32 Rispondi

    @Ale la scorsa settimana il mio ex ha proprio “accampato diritti” come scrivi tu.
    Mi ha detto: Scordatelo che tu avrai un altro uomo!
    Ma con quale coraggio e quale leggerezza si riescono a pronunciare certe parole!

    • alessandro pellizzari, 29 Novembre 2021 @ 11:48 Rispondi

      da diffida immediata

  • Angelina, 29 Novembre 2021 @ 10:36 Rispondi

    Anche io Ginger sono contenta per te…vai cauta però perché io avevo sperimentato un chiodo anni fa ma per me è stato peggio…per quello fino che non imparo veramente ad amarmi meglio che me ne stia da sola…avevo trovato un ragazzo veramente meraviglioso,stavo bene con lui e all’inizio ci credevo…poi aime’ è ritornato l’ex con una scenata di gelosia che se ci penso adesso vedo una manipolazione incredibile anche lì…e ho iniziato ad allontanarmi da lui, avrei potuto continuare a vederlo ma non se lo meritava,io per lui non ero un chiodo e l’ho lasciato.

    • alessandro pellizzari, 29 Novembre 2021 @ 11:05 Rispondi

      Gli sposati Non hanno diritto a fare scenate di gelosie. Con che faccia uno impegnato e che non molla la moglie accampa “diritti” sull’amante? Bisognerebbe rispondergli: cosa ne pensa tua moglie? Sei geloso anche di lei?

  • cossora, 29 Novembre 2021 @ 10:15 Rispondi

    Troppo presto per baciare un altro o troppo presto per prenderlo come un segnale di rinascita e distacco di @Ginger dal suo (noiosissimo come la morte) ex? La second aspero.
    Io se uno mi piace lo bacio anche al primo appuntamento

    • alessandro pellizzari, 29 Novembre 2021 @ 11:02 Rispondi

      Se c’è feeling, io sono anche per il sesso al primo o al secondo appuntamento. Ovviamente se supera la prova bacio. Il sesso prima si fa prima prima si capisce se c’è spazio per andare avanti. Il sesso, dopo il bacio, è la vera cartina di tornasole delle potenzialità di una coppia. Non accontentatevi e, soprattutto, non date troppe prove di pazienza: una rondine non fa primavere, due… Purtroppo il sesso dice poco sulla trasparenza di quello che afferma. Però può dare degli indizi preziosi. Se afferma per esempio che voi siete la prima donna da anni perché è separato in casa, non ha rapporti e non ha mai avuto un’amante se non la solita storia di sesso dieci anni fa non dovrebbe essere “scioltissimo” al primo giro con voi. I seriali sono molto sciolti a letto, a prescindere da quello che dicono.

  • Azzurra, 29 Novembre 2021 @ 09:22 Rispondi

    @Maddy anche io lo prendevo in giro in modo educato, difatti lui si lamentava di questo. Mi diceva :” ridi, ridi ma lo so io che significa” . La vittima la sapeva fare molto bene, questo per me significa “atteggiarsi a vittima”, continuare a lamentarsi delle proprie sventure, della propria infelicità senza muovere un dito per cambiare le cose. E lo dicevo anche a lui che si doveva dare una mossa. E io che mi ritengo vittima delle sue manipolazioni invece non mi sono mai lamentata con nessuno, tutto ciò che ho vissuto e superato l’ho fatto da sola. E ne sono uscita da sola. E vi assicuro che non è stata una passeggiata

  • Maddy, 28 Novembre 2021 @ 23:08 Rispondi

    @Ginger a me invece fa molto piacere sapere della tua nuova relazione.
    Forse la vivrai con più distacco rispetto alla precedente, ma spero che ti dia quella leggerezza che è tanto utile quanto necessaria.
    Un abbraccio

  • Ariel, 28 Novembre 2021 @ 22:16 Rispondi

    Ma secondo me o meglio secondo scienza il fatto di restare attaccati a un uomo sia che sia amante o marito che tradisce e che comunque ferisce la propria partner
    Se ci si sostena dopo anni a starci insieme direi che la ipotesi di vera dipendenza affettiva antica esiste più che probabile e logica

    La così detta convenienza a fronte di anni in esempio idem come sopra ,equivale a dipendenza

    Infatti la dipendenza propria affettiva e psichica fa percepire al soggetto che la soffre solo unico obbiettivo per stare meglio e calmare la ansia e crisi di astinenza al solo pensiero di rinunciare a quel partner comunque si sia comportato

    E quindi qualsiasi ragionamento in realtà viene mosso e spinto solo da crisi di astinenza da droga dipendenza

    È il tempo che fa una grande differenza sul poter ipotizzare la presenza di vere e proprie relazioni a carattere incastro tra manipolativo negativo e dipendenza affettiva di lei che può sicuro essere sia la moglie che la amante

    Cioè la convenienza così definita è solo rappresentata da dipendenza affettiva
    Infatti nemmeno i figli possono ostacolare una vera autostima del se
    Infatti i coniugi che non funzionano si separano e lo fanno prima di tutto per se stessi e infatti soltanto amando ciascuno se stesso si riesce a trasmettere il vero bene in equilibrio per i figli che non sono amebe che si bevono le sceneggiate da Mulino Bianco per il così detto bene per i figli

    ( vedi cosa disse la Psicoterapeuta Bavestrello sul tema nella vostra videodiretta

    Convenienza dopo anni al plurale rappresenta sicuro una dipendenza affettiva da parte di chi c’è la ha
    Impossibile trovare una coppia ove entrambi si sia Stati dipendenza affettiva
    Di solito la statistica scientifica dice che il o la manipolatore negativo individua da subito la preda dipendente e bisognosa di qualsiasi bisogno si tratti

    Il tempo come logico sia fa sempre da spartiacque tra relazioni che funzionano anche se non funziona quella coppia x non ci si mettono anni ma pochi mesi a mollarsi
    Se dura di più ci sta puzza di bruciato!

    Certo esisteranno pure casi eccezionali ma la eccezione non già la regola e chi sopporta TROPPO per TROPPO TEMPO
    Può fare solo una cosa

    CURARSI LA DIPENDENZA AFFETTIVA A STECCA!!!

  • Azzurra, 28 Novembre 2021 @ 21:21 Rispondi

    Certo @Ellelle. Certo che lo so ❤️

  • Cri28, 28 Novembre 2021 @ 21:20 Rispondi

    Angelina, io non penso che tu abbia tutte le responsabilità, chi ama sceglie di fidarsi e è normale così. Si può anche continuare ad amare o voler bene a chi ha dei grossi limiti, io lo faccio, basta però non nasconderselo. È possibile voler bene a un uomo infedele o sposato con un’altra, per me, però è assurdo volergli bene pensando che sia stato infedele solo perché in crisi o che stia a casa per anni perché è un martire e non rivolge gesto alla moglie. Quando si accetta di farsi convincere di cose improbabili si lascia all’altro un potere immenso.

  • Ginger, 28 Novembre 2021 @ 21:15 Rispondi

    Ragazze, ho baciato il chiodo, ma pensavo a come baciava bene il mio ex. Forse è troppo presto? Che confusione.

    • alessandro pellizzari, 29 Novembre 2021 @ 08:35 Rispondi

      Troppo presto ma buon segno. Continua a frequentarlo senza forzarti a fare nulla

  • Maddy, 28 Novembre 2021 @ 21:03 Rispondi

    @Azzu anche il mio dice di ancora di amarmi e che sono l’unico amore della sua vita. Pochi giorni fa mi ha anche detto che non devo prenderlo in giro (come faccio a trattenermi dopo 4 annni..? e comunque il mio prenderlo in giro è sempre stato educato, la mettevo sempre sul ridere per sdrammatizzare la sua pesantezza) perché il suo problema del “blocco” è molto serio e sta vivendo da infelice.
    Dobbiamo pure capirli questi poveretti!
    Oggi mi appare così: mi dispiace per i suoi dolori ma non mi fa nessuna pena. È solo un poveretto che si è cacciato in una brutta situazione e siccome non sa come uscirne preferisce distruggere le donne che gli stanno intorno.
    Una si è già ritirata e ha lasciato libero il campo del dolore.
    @Penelope lascialo a lei questo campione di menzogne. Ringrazia che qualcuno se lo sia tenuto.
    Tieni duro.
    Un abbraccio a tutti

  • Ginger, 28 Novembre 2021 @ 20:08 Rispondi

    @maddy mi fai piangere, anche io ed il mio ex marito ci siamo abbracciati piangendo dopo aver firmato la separazione dall’avvocato..mi ha stretta forte dicendomi:
    ” Cerchiamo di andare d’accordo e di parlarci, per i nostri figli”
    E tutto sommato è stato così, ci aiutiamo abbastanza dopo oltre due anni dalla separazione, lui ha i suoi difetti, ma ho imparato ad essere più diplomatica e ad avere meno pretese dopo la separazione.
    Bravi, bravi, continuate così, convinti

  • Angelina, 28 Novembre 2021 @ 20:00 Rispondi

    Elleelle hai ragione è che vedere lui bello bello che va avanti come niente fosse,attorniato da tutti fa un po’ rabbia…
    @Penelope ti capisco e anche la mia amica mi ha detto come fai a non mandarlo a quel paese?A dirgliele…lo sai che in realtà non ne ho voglia…cosa vuoi dire ad un’egoista che si è comportato di m….tanto avranno sempre la loro scusa pronta…penso che l’indifferenza sia la miglior arma…prima o poi mi rialzerò…la mia felicità sara la mia risposta.

  • elleelle, 28 Novembre 2021 @ 19:34 Rispondi

    @Azzurra
    Hai scritto quello che avrei scritto io. Ma già lo sai. ❤️

  • elleelle, 28 Novembre 2021 @ 18:18 Rispondi

    @Ale
    Ma una donna con un marito che ha chiaramente fatto il doppio gioco, come fa a perdonarlo e quanta delusione deve mandare giù? Davvero si può parlare di amore in questi casi o è un meccanismo di auto-abnegazione in cui si sceglie di essere quella che soffre per una serie di motivi, anche del proprio vissuto precedente?

    • alessandro pellizzari, 28 Novembre 2021 @ 18:29 Rispondi

      Ci sono due tipi di perdono. Quello meritato, perché l’amante è starà davvero un incidente di percorso e lui ama ancora e nonostante tutto la moglie, e il perdono regalato, perché chi perdona o ha una dipendenza o fa due conti di quello che gli conviene

  • Azzurra, 28 Novembre 2021 @ 17:53 Rispondi

    Cara @Molly, a me la parola vittima non piace, non ho scelto di esserlo e soprattutto per riprendere le tue parole non mi sono mai “atteggiata a vittima.” Vittima lo diventi se non ti accorgi delle manipolazioni, vittima lo diventi se la persona che hai davanti, uomo o donna che sia, ti riempie di bugie calcolate, sapendo benissimo che queste servono a raggiungere lo scopo che ti sei prefisso e che per ottenerlo sai benissimo che se non ricorri a bugie e finzioni non lo raggiungerai mai. Il fine giustifica i mezzi? Per quanto mi riguarda no. Il mio ex sapeva benissimo che se mi avesse detto chiaramente quali erano le sue reali intenzioni non sarebbe mai accaduto nulla. Ci sono donne che si vogliono divertire, bastava rivolgersi a loro perché ha preferito ingannare me? Te lo dico io perché. Che sfizio ci sarebbe stato altrimenti? E questo fa di me una vittima di un uomo disonesto, vile, vigliacco, anaffettivo e dulcis in fundo di un uomo che ripeteva di essere “depresso” povera stella, magari lo avrà detto anche alla compagna. Sono stata vittima perché mentre io mi innamoravo lui fingeva sentimenti che non provava. Sono uscita dal ruolo di vittima quando ho capito e l’ho mandato a fare in c…. Non mi piace essere considerata vittima né tanto meno sentirmi dire che mi ci atteggio. Ah, lui continua a dire che mi ama e che io non capisco. Io invece gli ho detto che probabilmente non è mai stato amore né il mio né il suo, gliel’ho detto per uscire dal ruolo di vittima anche ai suoi occhi. La verità è che io l’ho amato davvero ma non lo saprà mai e sai perché? Perché non lo merita e perché quello che io ho provato appartiene solo a me, e con lui è come buttare perle ai porci.

  • Viovio, 28 Novembre 2021 @ 17:44 Rispondi

    @Penelope mi rivedo tantissimo nella tua storia, anche io come te (purtroppo) incappo in certi discorsi e vengo informata della loro situazione: cosa regala alla moglie, dove la porta e tanti altri dettagli che preferirei non sapere. Ho ridotto ai minimi termini le possibilità di incontrare la moglie e le persone che gli stanno vicino, però vi sono alcune circostanze che riguardano i nostri figli che a volte mi impediscono di glissare. Riesci ad evitare i contatti oppure a ridurli radicalmente? Non avere notizie è un grosso aiuto se si è ancora impantanati. Gridandogli in faccia quanto ti fa schifo riceveresti come risposta “io non ti ho promesso nulla, ti ho sempre detto non mi sarei separato” e questo aumenterebbe a dismisura la tua rabbia: fidati, a me è successo esattamente quello che ho appena scritto. Sono uomini che non valgono nulla, basta pensare che è stato 5 anni con te ed ora va a sbandierare che la moglie è la persona più importante ma per favore, povera donna…
    Questo ti dimostra il valore che ha e direi che è meglio non aggiungere altro.
    Ti auguro di trovare al più presto la forza necessaria per tagliarlo completamente fuori dalla tua vita e raggiungere l’indifferenza!
    Un abbraccio

  • elleelle, 28 Novembre 2021 @ 17:39 Rispondi

    @Penelope
    Immagino che te ne darà l’occasione. Solo non cercarlo mai tu.

  • elleelle, 28 Novembre 2021 @ 17:38 Rispondi

    @Angelina
    L’uomo indegno è lui, è lui che ha mentito e preso in giro, quindi la colpa è sua.
    Tu adesso hai la responsabilità di non caderci più e smettere di sentirti sbagliata. Devi proprio cambiare punto di vista su di lui e su te stessa.
    Speravi che lui fosse sincero e onesto? Non lo era e non lo sarà mai, né con te né con la moglie, ma il problema è suo, non tuo, non più.
    A me sono state confermate da persone diverse tante impressioni che avevo avuto sul mio ex. Per te è successa la stessa cosa, anche tu hai avuto la conferma che ha fatto le stesse cose con te, con la moglie e con la ex.
    Queste sono persone che non cambiano nel loro disagio.

  • Angelina, 28 Novembre 2021 @ 17:36 Rispondi

    Grazie Ale ora lo faccio….ma come fanno poi queste persone ad andare avanti tutte belle e tranquille senza sentirsi un minimo in difetto quando ti vedono?Magari messaggera già con altre.

    • alessandro pellizzari, 28 Novembre 2021 @ 17:52 Rispondi

      Se stasera segui la diretta parli del doppiogiochista e spiego perché

  • Angelina, 28 Novembre 2021 @ 16:43 Rispondi

    Ellelle e Old avete perfettamente ragione…io ho tutte le responsabilità ora devo capire come ho potuto credere a lui tutti questi anni e trovarmi una persona che non ci ha messo due minuti a darmi un calcio…mi sento io quella sbagliata…non sapete quanta rabbia ho verso di me…
    Maddy un abbraccio grosso!

  • Angelina, 28 Novembre 2021 @ 15:55 Rispondi

    Ale ti quoto in pieno a quello che hai scritto…io sto cercando di razionalizzare e so benissimo che devo smettere di lamentarmi,di provare rabbia e andare avanti solo che non è così semplice…sto ripercorrendo tutte le bugie che mi sono state dette per anni,le manipolazioni è come se di colpo mi fosse caduto il muro davanti…e so che sono io che ho permesso tutto questo,so di essere responsabile percui doppia rabbia…anche il modo in cui lui ha chiuso senza una spiegazione,poi si fa il bello di fuori…non ho mai fatto del male a questa persona perché prendermi in giro per anni?Perché’ non chiudere e lasciarmi andare?
    Anche adesso parla e chiudi invece no…e questo fa molto male…vado a momenti in cui mi sale un’ansia

    • alessandro pellizzari, 28 Novembre 2021 @ 17:00 Rispondi

      Scrivile su un quaderno le sue bugie aggiornalo rileggilo

  • Penelope, 28 Novembre 2021 @ 15:55 Rispondi

    @elleelle avrei tanta voglia di gridargli in faccia lo schifo che mi fa!!

  • Viovio, 28 Novembre 2021 @ 15:29 Rispondi

    @Leilei hai ragione, quello che hai detto è la risposta “tipo” del “cialtrone medio” che si arrampica sugli specchi. Siccome @Anto mi sembra abbastanza disincantata, ha ritrovato equilibrio ma soprattutto amore da parte di suo marito, volevo sapere come si è comportato davanti al fatto compiuto per spingerla a perdonare.
    Un conto è scoprire un tradimento quando da tempo le cose non vanno e far finta di non vedere. Un’altro è essere convinti che vada tutto bene e trovare uno scenario inimmaginabile.

  • Molly, 28 Novembre 2021 @ 13:42 Rispondi

    “unico modo per SMETTERE IL RUOLO DI VITTIME INCOMPRESE per qualsiasi ruolo si sia vissuta la difficoltà di relazione affettiva è soltanto la CONOSCENZA da un punto di vista soltanto del COME FUNZIONANO IL SOSTEMA DEL RELAZIONARSI AFFETTIVO e che riguarda TUTTI NESSUN ESCLUSO e resta completamente trasversale

    Altrimenti il rischio per non dire certezza e concretezza è quello di “ PERDERSI” dietro a guerre di parte di qualsiasi parte
    O di genere
    O di ruolo

    Inutile rammaricarsi della realtà che sicuro vede esattamente una o più “ guerre” inutili perché non servono a raggiungere né la conoscenza né tantomeno la consapevolezza del vero proprio problema”

    Sono d’accordo, @Ariel BISOGNA USCIRE DAL RUOLO DI VITTIMA O DI PUBBLICA ACCUSA e semplicemente prendere consapevolezza che ognuno fa le sue scelte che per alcuni possono essere incomprensibili E ACCETTARLO: Non dobbiamo piacere a tutti ma a noi stessi. Le varie opzioni:

    Perdonare una persona che ha avuto una storia parallela?
    Rilanciare il proprio matrimonio su basi nuove?
    Rimanere a casa con il coniuge che non si ama per i figli o per convenienza?
    4, Portare alla luce del sole la propria storia clandestina?
    Lasciare coniuge e amante e iniziare il proprio percorso personale?
    6 Continuare la propria vita parallela?

    Ognuno sceglie in base alle proprie cirostanze, ai propri valori, a ciò che lo fa stare meglio. Non c’è bisogno di colpevolizzzare nessuno. La vità è dinamica e le cose cambiano, si può sempre decidere oggi qualcosa che è diverso da quello che pensavamo di fare o che si è fatto in passato.

    Basta colpevolizzare o atteggiarsi a vittime.

    • alessandro pellizzari, 28 Novembre 2021 @ 14:23 Rispondi

      Dipende anche dal comportamento dell’altro. Un uomo sposato che promette all’amante di lasciare la moglie per lei non è un sognatore o un illuso, è un bugiardo truffatore perché può fare benissimo a meno di promettere. Lo si vede palesemente quando questi cialtroni vengono scoperti: rinnegano L‘amante seduta stante, spesso denigrandola e mentendo alla moglie per l’ennesima volta. Ma è bugiardo e truffatore anche l’uomo che non promette mai ma che poi resta anni con l’amante sapendo che lei scende a patti perché innamorata e lui se ne approfitta. Queste amanti hanno continuato a scegliere un uomo perché quest’ultimo ha barato, sfruttando la speranza di chi è innamorato. In questi casi, che sono la maggioranza, c’è un colpevole eccome e due vittime. L’amante e la moglie, due donne truffate ingannare e illuse

  • Ariel, 28 Novembre 2021 @ 12:01 Rispondi

    Infatti la unica cosa concreta che può sicuro aiutare tutti indistintamente è vedere qualsiasi difficoltà di relazione affettiva si abbia alla luce semplicemente della Scoenza e cioè chiedersi che cosa non funziona a partire da se stessi .

    Ecco perché ritengo così fondamentale ed importante poter rendere la gente il più possibile informata su dove e come informarsi
    Il che significa infatti il documentarsi a livello di Leggere libri su argomento che siano scritti da esperti accreditati
    Guardarsi in rete o tv programmi che raccolgono testimonianze ed interviste sia a persone che hanno avuto difficoltà di relazione sia che siano casi di amanti o coniugi o fidanzati ,

    Insomma unico modo per SMETTERE IL RUOLO DI VITTIME INCOMPRESE per qualsiasi ruolo si sia vissuta la difficoltà di relazione affettiva è soltanto la CONOSCENZA da un punto di vista soltanto del COME FUNZIONANO IL SOSTEMA DEL RELAZIONARSI AFFETTIVO e che riguarda TUTTI NESSUN ESCLUSO e resta completamente trasversale

    Altrimenti il rischio per non dire certezza e concretezza è quello di “ PERDERSI” dietro a guerre di parte di qualsiasi parte
    O di genere
    O di ruolo

    Inutile rammaricarsi della realtà che sicuro vede esattamente una o più “ guerre” inutili perché non servono a raggiungere né la conoscenza né tantomeno la consapevolezza del vero proprio problema specifico che ognuno si porta appresso senza manco a volte rendersene conto
    Perché appunto la difficoltà di rendersene conto deriva dal quanto resti efficace la Informazione corretta e incentivo sociale a leggere e rendersi autonomamente curiosi e curiose di scoprire i veri perché dei propri problemi relazionali

  • elleelle, 28 Novembre 2021 @ 10:27 Rispondi

    @Azzurra
    È difficile ammettere che il proprio marito è uno stronxo. Meglio dare la colpa agli altri, così risulta più semplice mantenere la facciata davanti alla gente che parla. Vuoi mettere poter dire che lui è stato irretito o che era depresso e confuso o qualsiasi altra balla passi per la testa?

  • Azzurra, 28 Novembre 2021 @ 09:34 Rispondi

    @Alessandro
    Oggi scorrevo la mia pagina fb e mi sono apparse delle parole che mi sembrava di riconoscere così mi sono soffermata su questa pagina e infatti non mi sbagliavo. Questa pagina ha preso le parole che tu hai scritto a proposito del fatto che anche sparire da un giorno all’altro è violenza e senza nemmeno citare la fonte se ne è appropriata ma non con lo scopo di condividere il tuo pensiero semplicemente per scatenare i commenti delle lettrici, commenti che vi lascio immaginare. Il tutto corredato da una foto squallida in cui appare una donna triste in una stanza triste sotto le lenzuola con il seno nudo e con un cuoricino sul capezzolo, tanto per essere gentili e coprire il simbolo del peccato. Qualcuna ha scritto che le donne devono smetterla di correre dietro agli uomini sposati, ovviamente la colpa è della donna. Qualcun’altra, che non bisogna paragonare la violenza più conosciuta con lo sparire da un giorno all’altro, e certo se corriamo dietro ai loro uomini ce la siamo cercata e pure meritata. Ho la nausea davvero. Per prima cosa cancellerò quella pagina la seconda è quella di ringraziare te, @Alessandro, ancora una volta per tutto ciò che fai per noi, in primis restituendoci la nostra dignità di Donne.

    • alessandro pellizzari, 28 Novembre 2021 @ 10:01 Rispondi

      Cara Grazie ma ci sono un sacco di copioni sui social. Per quanto riguarda le donne che pensano ancora che le amanti si meritano certi trattamenti che dire, sono delle donne che non aiutano le donne. Essere una moglie tradita e prendersela con l’amante invece che con il marito mi ricorda quell’uomo tradito che per fare rispetto alla moglie si era tagliato i gioielli

  • elleelle, 27 Novembre 2021 @ 23:33 Rispondi

    @Penelope
    Si è fatto 5 anni di amantato e vive per lei? Sicuro!

  • Penelope, 27 Novembre 2021 @ 20:14 Rispondi

    Ciao Ale, ciao a tutt*. Non so se qualcuna di voi si ricordi di me. La mia storia con l’altro è durata quasi 5 anni ma da più di 2 mesi ho chiuso tutti i contatti con non poco dolore. Ci sono arrivata perché non so se ricordate ma sul lavoro purtroppo ho a che fare con la moglie che sporadicamente parlava delle loro dinamiche familiari e grazie a lei venivo a sapere di super regali continui e costanti e di altre situazioni che non mi permettevano più di poter sopportare oltre. Lui ovviamente mi spergiurava di amarmi e di volere un futuro con me e di aspettare ancora un po’ perché il bambino è troppo piccolo e che lei non gli piaceva più quindi non avrebbe mai potuto ricostruire un rapporto. Ho pianto così tanto in questi anni…ultimamente mi ripetevo che non potevo andare avanti così. In questi 2 mesi silenzio assoluto da parte di entrambi, a parte 1 suo messaggio 1 mese fa a cui è seguito un incontro “chiarificatore” di pochi minuti in cui lui ha cercato debolmente (ma senza grande convinzione) di farmi fare ancora l’amante ma a cui non ho ceduto minimamente. In questi 2 mesi mi è mancato terribilmente, ho sperato di mancargli altrettanto ma in questi giorni lei ha raccontato di una loro conversazione in cui gli ha fatto notare alcuni comportamenti sgradevoli che ha avuto e dal loro confronto è venuto fuori che lui ha temuto che lei potesse innamorarsi di un altro, che gli mancano le sue attenzioni (soprattutto fisiche) da quando è nato il loro bambino e…che lui vive per lei. Io non so se lui sia un narcisista, non l’ho mai capito in tutti questi anni, ma stasera mi sento veramente poca cosa…mi sento piccola e insignificante. Gli sono solo servita per rifornirlo mentre la moglie era indisponibile.

    • alessandro pellizzari, 27 Novembre 2021 @ 22:15 Rispondi

      Devi smettere di parlare con la moglie e dimenticarlo lui è le sue bugie

  • elleelle, 27 Novembre 2021 @ 20:12 Rispondi

    @Oldplum, Cri28, Piccola
    Applausi. Vedo che ci capiamo.
    È tutta questione di quanto una persona vuole credere all’incredibile e all’improbabile e c’è chi vuole credere disperatamente e si attacca a ogni giustificazione, anche a costo di imbottigliare una quantità significativa di rabbia e delusione negli anni a venire.
    Mollare e andare avanti su un’altra strada viene quasi vista come una debolezza, mentre in realtà molto spesso è l’unico modo per liberarsi da dolore, umiliazione, mancanza di fiducia ecc.
    Amare, perdonare e dare non so quante possibilità diventa una prova di forza in cui non si può cedere, perché sai mai che ci sia chissà che da perdere.
    Un uomo egoista e immaturo ci va a nozze con donne così, perché sa che può fare quello che vuole. Non ha tutti i torti, siamo noi donne che ci dobbiamo svegliare e non tollerare tutto quello che fanno e dicono.

  • Piccola, 27 Novembre 2021 @ 19:36 Rispondi

    Lo so Alessandro…tu racconti come stanno davvero le cose dando molta forza a noi donne. Come vedi nei commenti sul tuo profilo fb, non è facile scardinare questo stereotipo profondamente maschilista. Anche i traditori gridano allo scandalo purdi salvarsi. Sta qui il dolore elo sdegno.
    @Maddy un abbraccio. È da pochi quello che state facendo tu e tuo marito. Dovrebbe essere il percorso di tutte le coppie al capolinea nei sentimenti ma mai come famiglia e Voi ne siete uno splendido esempio .

  • Oldplum, 27 Novembre 2021 @ 19:00 Rispondi

    Mah, io leggo un sacco di scuse deresponsabilizzanti da parte di tutti.
    Moglie: si un po era un periodo brutto però lui era depresso e ci è caduto (periodo brutto e depressione per 2,3,4 anni povera stella)
    Marito: ero in un periodo di sbandamento, stavo male, tu eri indisponibile ma proprio mentre volevo parlarme con te è comparsa lei e per 2,3,4, 5 anni sono stato occupato. Ora però (che mi hai scoperto) parliamone.
    Amante: ok lui mi ha detto che mi amava , che voleva vivere con me , che stava separandosi e questo per 2,3,4,5 anni…e io non avevo di meglio da fare si vede.

  • Cri28, 27 Novembre 2021 @ 17:18 Rispondi

    Io credo che ci sia una grande mancanza di sincerità nelle persone e un gran desiderio di credere a cose improbabili. E così vediamo mogli che credono di essere state tradite perché il loro marito era in crisi e amanti che credono a uomini che dicono che si separeranno si, ma quando i figli avranno pagato i contribuito per la pensione. Tutto per non vedere che ci sono uomini (e anche donne) così, che non vogliono cambiare nulla, se non ne sono costretti.

  • Piccola, 27 Novembre 2021 @ 16:14 Rispondi

    @elleelle analisi perfetta. Con le ossa rotte ne usciamo solo noi. Il traditore uomo, poverino, ha subìto e viene perdonato dalla moglie e insieme se la prendono con la traditrice. La traditrice donna non merita parole da nessuno. Il traditore è impegnato solo a salvare la pelle e non ha tempo per pensare al male fatto, anzi non ha fatto nulla, voleva un diversivo…poverino era stressato. La traditrice se beccata deve affrontare le ire del marito e quelle della moglie dell’amante. Tutta colpa della traditrice…che, scusate, con chi cavolo ha tradito? Ah no, ha incontrato solo uno che era un attimino ( 2,3, 5, 10 anni) confuso, ora ama la moglie e aveva solo sbagliato!

    • alessandro pellizzari, 27 Novembre 2021 @ 17:39 Rispondi

      Le amanti le difendo io!

  • elleelle, 27 Novembre 2021 @ 14:52 Rispondi

    @Maddy
    Un abbraccio da parte mia, deve essere stato un momento molto emotivo e difficile 🙁

  • Azzurra, 27 Novembre 2021 @ 14:37 Rispondi

    @Maddy cara, mi sono commossa leggendo il tuo commento. Io vi auguro buona fortuna. Ti sono vicina col cuore carissima @Maddy

  • Ariel, 27 Novembre 2021 @ 13:41 Rispondi

    Ciao ads
    Leggendo i tuoi più recenti commenti mi sono trovata nella sensazione che tu abbia fatto una sorta di inversione a U come può capitare a volte viaggiando in auto ,ovviamente in punto della strada consentito e sicuro per svolgere la detta INVERSIONE

    Ecco che mi sono chiesta e ti chiedo come mai dopo pagina te in cui APPARIVA il tuo racconto scritto che fossi tu il MANIPOLATORE NEGATIVO
    E invece di colpo ZAC
    In un secondo netto eccoti aver dichiarato qui che sei tu la povera vittima della tua amante che sta a scritto tuo esattamente come i nostri ex capaci di ferire pur di ottenere sempre la stessa cosa e cioè il continuare a tenere in sospeso e in attesa si scopa da amanti zerbino oppure non si scopa ma ci si spende energia e tempo in orbiting e comunicazione variegata

    Allora sai ads mi hai rammentato ciò che ascoltato in video intervista su questo tema di relazioni disfunzionali e fino a tossiche dov’è una esperta Italiana Che si chiama Dott.ssa Cinzia Mammoliti e per chi volesse sarebbe molto utile anche documentarsi sui suoi interventi e video e leggersi anche i suoi libri illuminanti e veramente competente in materia

    Lei disse che nel suo ruolo professionale di Criminologa che da molti anni si occupa insieme a psicologi del settore che resta a volte difficile capire chi ci sta parlando come ritenersi vittima si scopra in realtà essere un abbaglio ed ecco il vero volto del teatro di un vero manipolatore negativo capace di ribaltare tutto agli occhi pure degli esperti

    Scusa ma il dubbio mi è venuto e mi pare legittimo se soltanto mi rileggo i tuoi commenti tutti da quando scrivi qui.

    E dato che oggettivamente non posso avere nessun strumento di valutazione se tu sia vittima o carnefice
    Mi sono semplicemente riservata il fatt di poter esprimere chiaro qui questo mio commento che possa per chi vorrà essere anche questo uno spunto di propria riflessione
    Ed anche una buona indicazione del dove attingere a una maggiore conoscenza del problema
    Ogni esperto porta la sua luce di conoscenza molto importante

    Che si aggiunge qui a tutta la opera validissima e straordinaria di CaroAlessandro

  • Molly, 27 Novembre 2021 @ 13:36 Rispondi

    Grazie per l’aggiornamento @Maddy. Non è una passeggiata nel parco separarsi, immagino.

    Tutte le decisioni comuni devono essere nell’interesse dei figli. Le decisioni individuali, beh ognuno farà le proprie.

    Genitori si resta per sempre. Tanto vale focalizzarsi nel bene dei figli. Credo che sia la scelta più saggia e matura separarsi se tra voi non c’è più amore.

    In bocca al lupo.

  • Ariel, 27 Novembre 2021 @ 13:16 Rispondi

    Carissima Maddy immagino sicuro non sia affatto facile percorrere il tempo del separarsi da un marito che già sai ti ha dato problemi di comportamento aggressivo e purtroppo fai BENISSIMO a concentrarti su te stessa ,non bisogna confondere il buon fare per preparare i figli che SICURO TU PREPARI BENISSIMO

    Su tuo marito ,mi permetto di conservare a leggere la tua storia con vero coraggio tuo testimoniata qui con tutti noi del Blog
    Abbi pazienza ma da un vero MANIPOLATORE NEGATIVO E GIÀ COMPORTATOSI AGGRESSIF anche passivo aggressivo resta aggressif soggetto capace di fare il teatro magistrale del bravo tutto papà e maritino che si commuove….

    Mah ,carissima Genitori si resta sempre e sicuro tu sei e resti e resterai una Mamma Tesoro prezioso per i tuoi figli

    Sono molto contenta di aver letto che OCCORRE CONCENTRARSI SU SE STESSI e quindi

    NON FARSI PIÙ INTORTARE DA ABBRACCI E LACRIME SUE

    Carissima Maddy umanamente comprensibile non essere affatto facile e pure doloroso percorso ,ma tu tieni la barra del Tuo Timone che soltanto tu sei CAPACE DI AMARE LA VERA TE STESSA e ne stai dando prova a te e ai tuoi cari figli alla grande!!!

    Ogni giorno un passo avanti
    E un abbraccio in più anche qui da me che possa sostenerti e trasmetterti il calore del affetto che MERITI TUTTO!!❤️

  • Maddy, 27 Novembre 2021 @ 10:11 Rispondi

    Ciao Ragazzi, come state? Spero bene.
    Vi scrivo per darvi un piccolo aggiornamento sulla mia situazione: ieri io e mio marito siamo stati dalla psico per la mediazione familiare. È stato un incontro molto intenso dove lei ci ha sviscerato tutti i dubbi e le domande che potrebbero arrivare dai figli.
    Mentre lei parlava, nella mia mente cercavo di figurarmi i possibili scenari futuri. A stento sono riuscita a trattenere le lacrime.
    Ci ha fatto molte domande e alla fine il suo responso è stato che, nonostante i nostri problemi di coppia, siamo stati dei bravi genitori e abbiamo creato una bella famiglia.
    Quando siamo usciti mio marito mi ha chiesto come mi era sembrata la dottoressa. Io ho risposto “molto competente”.
    Poi ci siamo guardati, ci siamo abbracciati e siamo scoppiati a piangere.
    È un percorso molto difficile, lo dico soprattutto per coloro che magari stanno leggendo e non hanno mai interagito. Bisogna essere molto convinti. Bisogna essere molto centrati su se stessi, a costo di sembrare egoisti. Bisogna guardare solo avanti e mai indietro.
    La vera onestà non è per tutti.

    • alessandro pellizzari, 27 Novembre 2021 @ 12:17 Rispondi

      Bravi. Genitori si rimane sempre

  • avvocatodistrada, 27 Novembre 2021 @ 00:59 Rispondi

    Ads e tu come stai vivendo a casa ora? Come va il rapporto con tua moglie?-
    in questo momento non è lei ilproblema come ho detto oggi allo psico,
    un rapporto in cui passanto le giornate nella gestione dei figli,
    non parliamo tanto da sempre,siamo abituati cosi,
    io poi spesso ancora lavoro da casa, quindi va abbastanza bene.
    …oggi ragazze giornatona :d
    spero non mi vengano i capelli bianchi preocemente

  • elleelle, 26 Novembre 2021 @ 19:25 Rispondi

    @Franca
    Che l’amante sia considerata un oggetto non è un punto di vista solo del traditore ma anche del tradito. Rende tutto più semplice e diventa anche questa una parte della struttura necessaria per accettare un tradimento.
    La colpa passa dal traditore all’amante, che essendo un oggetto non ha più il suo valore di persona e si vede addossata la colpa, la accusa di essersela andata a cercare, di esserselo meritato ecc.
    Nel frattempo al traditore viene tolta la responsabilità delle sue azioni, tanto il colpevole alternativo è già stato trovato. Infatti l’amante non può essere perdonata come ruolo in senso generale, anche se non è direttamente coinvolta.

  • giulia, 26 Novembre 2021 @ 18:56 Rispondi

    “Domani nuovo articolo Lui ci riprova sfruttando il lavoro”
    Lo leggerò con grande interesse!

  • Franca, 26 Novembre 2021 @ 17:34 Rispondi

    Sottoscrivo le parole di @elleelle, andiamoci piano su certe tematiche. Di manuali di psicologia se ne possono leggere tanti, in rete si trova tutto e il contrario di tutto ma la depressione è una malattia mentale. E tanti qui non hanno le competenze per fare diagnosi. Eppure ne vedo e ne leggo. Qui parliamo tanto di psicologia ma facciamo attenzione, il limite tra psicologia e medicina a volte è sottile.
    Credetemi, non lo dico così per dire, ma da esperta del settore.
    Un depresso non si cura solo con la terapia della parola. Un vero depresso ha bisogno di farmaci.
    Se una persona risolve la depressione con una amante allora non è depressione, siamo di fronte ad una crisi personale. Vogliamo vederla cosi? Ok, va bene ma ammettiamolo, è tutt’altra cosa.
    Io comunque non condivido questo filone di pensiero. Sembra quasi voler scaricare di responsabilità il traditore e anche il tradito. Mentre l’amante passa per un oggetto, il mezzo di guarigione, assunto in maniera inconsapevole perchè e la depressione a condizionare certe scelte. Mi dispiace ma a questa interpretazione non ci sto.

    • alessandro pellizzari, 26 Novembre 2021 @ 17:49 Rispondi

      Ho sempre scritto che sono il primo a non dare alibi di malattia per certi atteggiamenti, leggete bene quello che scrivo. E leggete bene anche quello che ho detto sul depresso che si fa l’amante: è uno dei comportamenti statisticamente riportati. Sono d’accordo sugli psicologi fai da te: qui non li voglio e non voglio che questo diventi un blog bigino di psicologia. Io parlo però da addetto ai lavori: come counselor diplomato e come giornalista scientifico che ha scritto (andando per trent’anni in tutte le edicole di Italia) di questo tema e soprattutto intervistato esperti di grande rilievo. Questo non per giustificarmi ma per mettere la parola fine a certe prese di posizione. Punto. E’ chiaro? Piuttosto leggetevi La depressione non fa prigionieri che trovate sul blog e torniamo ai nostri temi. Domani nuovo articolo Lui ci riprova sfruttando il lavoro…

  • elleelle, 26 Novembre 2021 @ 15:30 Rispondi

    @Angelina
    Capisco ma non hai motivo per essere ansiosa. Delusa e amareggiata certo, ma se tu lo hai bloccato come avresti già dovuto fare da tempo, non avrà modo di venirti tra i piedi.
    Impegnati a fare altro, vai a visitare una città vicina, esci dalle tue abitudini e non pensare a lui.
    Tirati su da terra e fai qualcosa di utile per te stessa.

  • elleelle, 26 Novembre 2021 @ 14:53 Rispondi

    @Ale
    Scusami ma quella di cui parli è spesso crisi di mezza età nell’uomo e non depressione vera. Se una persona è davvero depressa non ha le forze per trovarsi un’amante, per intrattenerla ecc.
    Ho amici che soffrono o hanno sofferto di depressione vera, due si sono suicidati, uno è ricoverato in clinica da più di un anno e un altro è praticamente chiuso in casa da anni.
    Io stessa dopo quello che mi è successo ho sofferto di depressione vera e il mio obiettivo della giornata era rimanere in vita per i miei figli, non di trovarmi un uomo.
    Ha ragione @Leilei su questo e tu stesso dici sempre di non dare scuse, per cui non diamole.
    Certo fa comodo pensare che chi tradisce sia depresso, lo capisco, è un’ottima giustificazione ma secondo me non sta né in cielo né in terra.

    • alessandro pellizzari, 26 Novembre 2021 @ 15:26 Rispondi

      La depressione ha vari livelli di gravità. Confermo statisticamente e scientificamente che ci sono molti casi di eccessiva reattività che si esplicano con la ricerca di una relazione extra, la crisi di mezza età è solo un eventuale booster. La depressione è eccesso: in down con lo stare a letto a guardare il soffitto e in up con aggressività e varie punte di appetiti diversi. Compreso quello sessuale. Questi up and down posso esserci anche nella stessa giornata. Sul tema ho scritto centinaia di articoli per il mio giornale Starbene e intervistato altrettanti psichiatri. Per favore non fate come ads che di fronte a fonti autorevoli e statisticamente rilevanti oppone quello che è successo al cugino o al conoscente

  • Molly, 26 Novembre 2021 @ 13:51 Rispondi

    @Leilei sono contenta che ti abbia già risposto @Ale. La mente umana reagisce in maniere molto diverse alla depressione. Ci sono persone che in depressione vanno alla ricerca di emozioni forti per essere sicuri di essere ancora vivi, chi si dà all’alcol, chi al gioco d’azzardo, chi a sport pericolosi (tanto la vita ha ormai perso di importanza), chi ai porno, a prostitute o si imbarca in una relazione extra e poi ci sono quelli che si chiudono in casa e non fanno altro che stare a letto, in posizione fetale, chi perde completamente l’appetito e chi si abbuffa.
    Non dimenticare chi ha talenti artistici e proprio nei periodi più scuri della propria vita durante le fasi acute della depressione scrive poesie, pezzi musicali o produce quadri o sculture originalissime.

    Non siamo tutti uguali, @Leilei.

  • Angelina, 26 Novembre 2021 @ 13:43 Rispondi

    Oggi sono proprio a terra…arriva il week end e mi sale un’ansia….

  • Leilei, 26 Novembre 2021 @ 13:12 Rispondi

    A posteriori si giustificano con un’amnesia selettiva…

  • Leilei, 26 Novembre 2021 @ 13:11 Rispondi

    Viovio si sarà giustificato come fanno tutti, dicendo che era un momento di debolezza, che lei gli ha fatto pressioni, che ci è finito dentro senza saperlo…

  • Leilei, 26 Novembre 2021 @ 13:09 Rispondi

    Molly però scusa, mi sembra una contraddizione in termini. Uno è depresso, non ha nemmeno la forza di occuparsi di se stesso e che fa? Si trova un’amante! Il mio amante nel periodo del corteggiamento ricopriva un doppio incarico lavorativo, oltre come al solito occuparsi delle figlie e della cucina. Eppure la forza per scambiarci 400 messaggi al giorno la trovava sempre, e per vederci e fare l’amore idem.
    L’amante richiede energie fisiche e mentali. Bisogna essere brillanti, sensuali, misteriosi, ricchi di iniziative per mettere in atto un corteggiamento, lucidi per inventarsi alibi e saperli mantenere, occultare prove, restare in bilico in una doppia vita.
    E te lo dico per esperienza. Io in fase depressiva volevo solo starmene per conto mio, rannicchiata sul divano. Altro che Diana cacciatrice…ma dai non raccontiamocela! C’è un vecchio detto che dice “per l’amore e per la guerra ci vuole la salute”, fisica e mentale, aggiungo io.

    • alessandro pellizzari, 26 Novembre 2021 @ 13:18 Rispondi

      Posso confermare che non è raro negli uomini soprattutto dopo cinquant’anni che la reazione alla depressione sia proprio quello di cercare uno stimolo in una nuova donna e conferme della propria virilità ricordiamoci che la depressione passa da momenti di Down a euforia

  • Molly, 26 Novembre 2021 @ 12:51 Rispondi

    “Posso chiederti come ha giustificato le sue attenzioni amorevoli, nonostante ci fosse un’altra donna fra voi?”

    @Viovio lascio certamente che sia @Anto a rispondere, ma in altri luoghi frequentati in maniera più equilibrata numericamente tra uomini e donne, molti uomini affermano che hanno l’amante ma che desiderano portare avanti il matrimonio, se avessero pensato di far saltare al matrimonio sarebbero andati dall’avvocato, non da un’altra donna. Molto spesso @Ale ci dice che la motivazione maschile è data quasi sempre dalla voglia di sesso diverso, la noia, la routine.

    Addirittura ho letto di amanti (sia uomini che donne) che sostengono di essere assolutamente innamorati del coniuge ma di voler avere ANCHE l’amante come quel qualcosa in più nella vita, come fosse un abito in più, una vacanza in più. Poi sono le stesse persone che sostengono che se fosse il coniuge a fare così con loro, lo spedirebbero fuori casa in un attimo, perché la coerenza…..

    • alessandro pellizzari, 26 Novembre 2021 @ 13:17 Rispondi

      Quelli che dicono di essere innamorati della moglie e hanno l’amante sono i più cialtroni

  • Viovio, 26 Novembre 2021 @ 11:28 Rispondi

    @Anto mi sembra di capire che tuo marito è sempre stato premuroso, nonostante ti tradisse con un’altra donna. Ti regalava fiori scrivendo” alla donna della mia vita”… ci credo sia stato uno shock scoprire quello che ti ha fatto, cerco di immedesimarmi nella situazione e mi sento male. Posso chiederti come ha giustificato le sue attenzioni amorevoli, nonostante ci fosse un’altra donna fra voi?

    • alessandro pellizzari, 26 Novembre 2021 @ 12:21 Rispondi

      Il doppiogiochista

  • Molly, 26 Novembre 2021 @ 08:47 Rispondi

    “Il problema è che quando se ne accorgono i coniugi è troppo tardi. E dimenticano di tutte le volte che hai sbandierato la tua insoddisfazione.”

    @Rinascita non tutte le situazioni sono uguali. Io mi sono sopresa enormemente quando mio marito mi ha detto che pensava che io avessi gettato la spugna sulla nostra coppia, perché secondo me ci si convince così tanto che l’unica via è guardare altrove che tutto quello che fa e dice il coniuge non lo si vede più. E lo dico perché il mazzo che mi sono fatta io in tutte e direzioni, coppia, famiglia, casa, carriera lavorativa, figli etc credo siano veramente in pochi ad esserselo fatto. Forse proprio perché facevo troppo, alla fine ho fatto tutto male. Ma non c’era dolo, solo buona fede. E poi la delusione più grande della mia vita.

    Lo dico perché io non ho MAI gettato la spugna sulla coppia, anzi chiedevo, ci provavo, ma lui per quel periodo aveva già deciso, forse non aveva la forza interiore di fare il percorso che ha fatto successivamente alla rivelazione (o alla crescita che ha fatto proprio perché è passato da quell’esperienza, chissà!).

    Non conosco la tua storia @Rinascita, ma come ho scritto nella mia storia eravamo entrambi in un periodo di depressione e quando non riesci ad occuparti neppure bene di te stesso, capisco che occuparti anche di un’altra con le sue difficoltà sia troppo da mettere sul piatto della bilancia, figuriamoci a dover gestire una coppia che è cambiata nel tempo, con le condizioni di vita che sono cambiate nel tempo. Quindi capisco razionalmente che possa succedere di prendere un’altra strada. Si fanno errori di valutazione.

    Capisco che siamo fallibili. Ma non è giusto. Fa male.

    Il lavoro di distruzione e di ricostruzione della coppia è stato un percorso arduo, a salite e discese, un frullatore emotivo devastante e mi dico che se tutta questa energia la si fosse messa nella coppia prima del tradimento, non sarebbe mai successo di allontanarci così. Inutile piangere sul latte versato… ma a volte è davvero difficile non pensarci. A consolarmi è una coppia rinata, la voglia di costruire un futuro diverso, di stare assieme. Ma non si dimentica il dolore provato…

  • Leilei, 26 Novembre 2021 @ 08:38 Rispondi

    Rinascita proprio quello che è accaduto a me. Anche io gli ho fatto notare per anni quello che mi mancava, lui rispondeva che non ci era abituato, o addirittura che non gli andava. Adesso fa la vittima e mi dice che lo critico su tutto e che continuo a rivangare le sue mancanze…In tanti anni di matrimonio mi sono sempre sentita sola.

    • alessandro pellizzari, 26 Novembre 2021 @ 12:20 Rispondi

      Il concorso di colpa maschile nel creare i presupposti per un possibile tradimento Della compagna di solito non è solo annoso e reiterato e sordo a ogni lagnanza ma è anche prepotente

  • Leilei, 26 Novembre 2021 @ 08:27 Rispondi

    Ads e tu come stai vivendo a casa ora? Come va il rapporto con tua moglie?

  • elleelle, 25 Novembre 2021 @ 21:34 Rispondi

    @Anto
    Mi spiace molto per quello che hai passato con tua madre, deve essere durissima crescere con una persona che ha questi disturbi. Dopo quello che mi è successo, non riesco a immaginare i danni che può fare vivere accanto a una persona così. Se ce l’hai fatta e hai comunque un tuo equilibrio, tanto di cappello!
    Ho avuto modo di conoscere alcune persone figlie di narcisisti e hanno praticamente tagliato tutti i ponti per riuscirci.

  • Rinscita, 25 Novembre 2021 @ 21:30 Rispondi

    Esatto Alessandro! Una descrizione puntualissima. Il problema è che quando se ne accorgono i coniugi è troppo tardi. E dimenticano di tutte le volte che hai sbandierato la tua insoddisfazione. Nel mio caso non si è trattato di mancanze sotto il profilo sessuale, anzi quell’aspetto credevo andasse anche bene ma è stato travolto, letteralmente seppellito, dalle mancanze di tipo emotivo, profonde ed irrecuperabili. Un’anaffettivita’ che se fossi stata single non avrei provato tanta solitudine….

  • Angelina, 25 Novembre 2021 @ 19:19 Rispondi

    Un po’ di anni fa mi ero trovata a cena con una ragazza amica di una mia amica,era uscita da un po’da una relazione tossica con un uomo sposato,lui dopo un anno l’aveva ricercata e lei l’aveva stoppato subito,lui ha iniziato a seguirla…insomma una brutta storia.
    A tratti sapeva della mia storia,io ero nella fase in cui mi ero appena ripresa con lui dopo una delle sue tante sparizioni,quindi in preda alle sue parole…lei era stata molto dura con me quella sera e io mi ero risentita parecchio…ricordo che mi disse anche di trovarmi molto magra,ora capisco che l’aveva fatto solo per farmi capire ma io non ero pronta a ricevere,volevo credere alla mia favoletta.
    Stamattina le ho scritto e le ho detto grazie anche se allora non avevo compreso…aveva ragione…
    Mi ha detto che vogliamo sempre immaginarli felici perché siamo delle loro vittime,in realtà non è così non ci è dato sapere cosa accadrà e comunque queste persone hanno attuato dei comportamenti tossici che ritorneranno fuori.
    Penso al suo andare e venire anche con la ex,magari stata già chattando con qualcun’altra…deve prendere il rifornimento da qualcuno.
    È un periodo buio sotto tanti punti di vista e ho paura di non riuscire a risolvere tutto…spero di farcela.

  • Angelina, 25 Novembre 2021 @ 19:08 Rispondi

    @Anto interessante quello che scrivi…hai avuto a che fare con loro?
    Ti do ragione sulla corsa..io corro e penso che se in questo periodo dove ho problemi grossi,lui e’un contorno che non aiuta,non avessi la corsa sarei già andata in depressione.

  • Anto, 25 Novembre 2021 @ 18:09 Rispondi

    @Elle, credo di aver fatto il tuo stesso percorso, ma tanto tempo prima.
    Mia madre ha un disturbo narcisistico di personalità con tratti borderline.
    Per capire lei ho dovuto capire il contesto in cui si trovava.
    Credo che il motivo per cui ho sofferto tanto per il tradimento sia legato anche al contesto familiare in cui sono cresciuta.
    Oltre a un paio di disturbi della personalità pero’ non vado 🙂

  • Anto, 25 Novembre 2021 @ 18:07 Rispondi

    @Molly, io ho avuto tutti i sintomi da shock post traumatico , quando ho scoperto.
    Perdita di peso, pianti incontrollati, attacchi di panico, senso di smarrimento, insonnia, ansia…
    Posso capire cosa intendi.
    Ti casca il terreno sotto i piedi. Improvvisamente e senza preavviso (Tranne nel caso di cui parla alessandro), le tue certezze non esistono piu’. Ricostruisci giorno per giorno la tua vita recente e capisci che é stata una menzogna. Quella volta che ti ha detto che aveva una trasferta di lavoro, quella in cui ti ha mandato i fiori per san valentino scrivendoci ” alla donna della mia vita”, o quello in cui ti sei accorta che tornava tardi dal lavoro togliendo tempo ai bambini per passare da lei. E si potrebbe continuare all’infinito. E in piu’ ti senti brutta, magari pure vecchia, ti domandi dove hai sbagliato.
    La mente é sottoposta a così tante sollecitazioni in un vortice senza sosta.
    La tua vita (non solo quella sentimentale), viene travolta completamente, oltre al fatto che quasi sempre viene trasferita al tradito la responsabilità completa di scegliere quali saranno le sorti della famiglia. Di questo se ne parla sempre poco. Il tradito deve scegliere per tutta la famiglia se dare una possibilità o chiuderla li. Io ho sentito il peso totale di questo , arrivando a livelli di ansia e stress mai paventati in nessun’altra fase della mia vita.
    Non vorrei tornare a quel momento mai piu’.
    Pero’ é stata un’occasione d’oro e impagabile per capire me stessa e gli altri e per ridimensionare tante cose.
    La mia vita (non solo la coppia) ne ha tratto ampio beneficio, anche se a caro prezzo.

  • Anto, 25 Novembre 2021 @ 17:56 Rispondi

    haha.. si vero.
    Pero’ credo possa aiutare poter dare qualche spunto da associare a quanto raccontato. Sempre naturalmente da prendere con le pinze

  • elleelle, 25 Novembre 2021 @ 17:24 Rispondi

    @Ariel
    Tutte e due abbiamo avuto a che fare con un narcisista, magari Anto ha vissuto un’esperienza simile oppure ha studiato psicologia, chi lo sa.

  • Ariel, 25 Novembre 2021 @ 17:14 Rispondi

    @elleelle tra le utenti che sicuro si sono ampiamente documentate da ogni esperienza possibile fatta sicuro mi ci metto pure io

    Relazione con Narci / Borderline
    Terapie a stecca e pure di gruppo e tra cui quella per le dipendenti da droghe tutte
    Letto libri di ogni tipo e genere tutti di esperti sia Italia che Estero
    Documentarsi su info stampa soprattutto estera dov’è vivo esiste una concreta fattiva Informazione con ogni tipologia di testimonianze inchieste giornalistiche trasmissioni televisive su canali nazionali equivalente della Rai a grandissima odiens

    Ecco come mai mi senta tranquillamente di potermi definire quanto meno una esperta sia come mia esperienza diretta e anche come il successivo documentarsi a fondo

    Cosa che secondo me DOVREBBERO FARE TUTTI INDISTINTAMENTE E A MAGGIOR RAGIONE CHI NON NE HA AZZECCATA UNA DI RELAZIONE CHE FUNZIONI!!!

    Mi riferisco in generale a questo parterre !

  • Viovio, 25 Novembre 2021 @ 16:59 Rispondi

    @Ale appoggio in pieno le tue parole e penso al comportamento del mio ex con la moglie. Quella donna non immaginerebbe mai che il marito l’ha tradita e magari lo sta facendo tutt’ora, proprio perché le ha sempre fatto credere non ci fosse nulla che non andasse. Auguro a queste persone (uomini o donne) di non scoprire mai la verità, sarebbe veramente uno shock.

  • elleelle, 25 Novembre 2021 @ 16:43 Rispondi

    @Anto
    Sai tante cose sul narcisismo, anche molto tecniche, posso chiederti come mai?
    Tempo fa c’era un’altra utente che sapeva anche lei tante cose di psicologia.

  • Molly, 25 Novembre 2021 @ 15:38 Rispondi

    Anche il tradimento è una forma di violenza emotiva che arriva ad annullare l’altro, o distruggere una parte di lui, della sua volontà.

    La persona tradita si sente come derubata della sua fiducia, vive un senso di annientamento, una forte delusone verso se stessa e verso gli altri.

    Perde la voglia di vivere, perde la voglia di ricominciare.

    Nella persona tradita rimane una forte sensazione di paura: la paura di amare ancora, la paura di “scottarsi” un’altra volta.

    • alessandro pellizzari, 25 Novembre 2021 @ 16:43 Rispondi

      Il tradimento è una ferita profonda e spesso irrecuperabile. Aggiungo però che lo è se è davvero e correttamente inaspettato. Il tradimento peggiore è quello in cui il coniuge tradito non aveva motivo di pensare che il matrimonio non andasse bene. Diverso è se si è messa la testa sotto la sabbia. Se io tolgo il sesso o quasi a chi lo richiede, facendolo poco e male e solo su insistenza dell’altro, non posso cadere dal pero se l’altro lo cerca da altre parti. Così se io tratto male mia moglie con prepotenza insufficienza e mai una carineria prima o poi arriverà qualcuno che la farà risentire donna. Un esempio molto diffuso: lui eiaculatore precoce si prende il suo piacere in pochi secondi e non si preoccupa minimamente del piacere della compagna. Fa, finisce e dorme. Lei gli chiede per un anno e più di farsi curare perché così lei non è felice, lui se ne frega. Come è andata a finire secondo voi? Il concorso di colpa nei tradimenti trasforma la parola tradimento in eventualità probabile.

  • Anto, 25 Novembre 2021 @ 13:54 Rispondi

    @Angelina, si chiamano in gergo “scimmie volanti”:
    “Per scimmie volanti si intendono tutte quelle persone che il narcisista usa per RINFORZARE LA PROPRIA IMMAGINE E LA PROPRIA POSIZIONE al fine di manipolare ancora meglio la vittima quando vuole agganciarla, o quando vuole riagganciarla dopo periodi di sue assenze..”
    Purtroppo queste persone hanno schemi tutti uguali.
    Alla larga…

    • alessandro pellizzari, 25 Novembre 2021 @ 16:30 Rispondi

      Interessante ma non facciamo diventare il blog un bigino di psicologia

  • Angelina, 25 Novembre 2021 @ 13:50 Rispondi

    @Elleelle la penso come te…era una domanda sarcastica la mia…riferita alla mia amica che continuava a dirmi come facevo a restare in silenzio,senza chiudere,senza mandarlo a quel paese…ma c’è bisogno di farlo?C’è bisogno di scrivergli?Io non devo, ne ho voglia di dirgli nulla…credo che sia tutto così abbastanza chiaro…cos’altro mi potrebbe dire?
    @Ale la penso anche io come Azzurra…il silenzio è una cosa che ti devasta,non a caso i narcisisti lo applicano anche per punirti…è bruttissimo quando viene usato,fa un male cane…è violenza anche questa e grazie che hai difeso come sempre le amanti,dopo il commento di qualcuna che ha scritto che cosa pretendevi con un uomo sposato?
    Siamo ancora ben lontane..ci sono ancora troppi stereotipi contro le donne,ma anche tra donne spesso….ecco perché ci sentiamo così sbagliate…
    Si da ancora colpa ad un’amante mentre l’uomo ne esce figo.
    Anche il mio ex che fatica starà facendo ora?Nessuna…piagnucolerà un po’…avrà qualcun altra che presto intorterà…da fuori è questa meravigliosa persona.

    • alessandro pellizzari, 25 Novembre 2021 @ 16:27 Rispondi

      A me le donne che dicono sei un’amante te la sei voluta fanno tanta pena

  • Anto, 25 Novembre 2021 @ 13:47 Rispondi

    I narcisisti raramente sono aggressivi fisicamente, perché non sono condizionati dall’iperattività dell’amigdala che innesca lo stato d’ansia e di pericolo che l’ippocampo non riesce a compensare.
    Se l’amante di ADS e’ border e in piu’ con tratti narcisistici…scappare a gambe levate ..anche solo davanti al sospetto .

    Altro tema importante, ADV, nessuno regge il confronto davanti a una borderline, in ambito di coinvolgimento emotivo e sessuale.. creano la famosa dipendenza che ti fa sembrare le altre persone “normali” (es tua moglie), mancanti di qualcosa e assolutamente non all’altezza.
    Attento, perché le relazioni con queste persone durano spesso per molti anni e non terminano mai. Anche dopo pause lunghe
    Bisogna chiudere in maniera netta e irreversibile per non ricascarci.
    Altro tema su cui ti farei riflettere: i border spesso hanno presa nei confronti di chi ha bisogno di riempire vuoti emotivi.
    Prova a riempirli con elementi non adrenalinici (lo fai anche con la corsa, per esempio). Riempiendo per esempio la tua vita di maggiore sostanza.

    • alessandro pellizzari, 25 Novembre 2021 @ 16:25 Rispondi

      Immagino che la psicoterapeuta di ads possa I meno confermare queste teorie

  • elleelle, 25 Novembre 2021 @ 12:07 Rispondi

    @Azzurra, Ale,
    Non ho ancora letto l’articolo ma concordo, quella che abbiamo subito è una violenza e la riconosco come tale. Per questo nel mio caso ho detto che si è praticamente trattato di un abuso sessuale, perché non mi è stata data la possibilità di sapere la verità sulle sue intenzioni e di tirarmi indietro. Se avessi saputo la verità, non sarei mai andata a letto con lui ma lui ha fatto in modo che io la verità non la potessi sapere, se non all’ultimo minuto, dopo due giorni di gaslighting, fino a esplodermi in faccia quando ho chiesto una spiegazione.
    Mi spiace molto che un abuso come questo non possa essere punito e posso solo augurarmi che lui sia molto infelice.

  • Viovio, 25 Novembre 2021 @ 11:54 Rispondi

    @Azzu mi hai fatto morire dal ridere con “super io”… ahahahahahaha

  • Azzurra, 25 Novembre 2021 @ 11:54 Rispondi

    Grazie di cuore @Ale. Te lo dico davvero col cuore. Finalmente dopo mesi di “rigidità” emotiva, di sentimenti e stati d’animo sotto controllo ho versato una lacrima. Sentirsi appoggiate, credute, sostenute è un dono prezioso e facilita la guarigione. Grazie ❤️

    • alessandro pellizzari, 25 Novembre 2021 @ 11:55 Rispondi

      un abbraccio

  • Azzurra, 25 Novembre 2021 @ 11:17 Rispondi

    @Alessandro volevo ringraziarti per ciò che hai scritto sulla tua pagina fb riguardo la violenza. Spesso questi comportamenti vengono interpretati da chi non li ha vissuti solo come scarso interesse, poca convinzione, confusione, carattere difficile e altre baggianate facendo passare la donna che li subisce come una stupida che doveva accorgersene prima, che è rimasta in quel rapporto perché andava bene anche a lei viverla così. Eh no signori miei, questa si chiama violenza e come ben dici tu @Ale, lascia cicatrici profonde nel DNA emotivo. Tutto ciò che tu hsi descritto nel tuo post ha un nome : si chiama gaslighting ed è violenza. Scartare una persona da un giorno all’altro è violenza, tornare, approfittando del fatto che noi siamo ancora coinvolte, proclamando amore, coinvolgendoti di nuovo e scartandoti di nuovo è violenza. Il fatto è che noi stesse abbiamo fatto fatica a riconoscerla e a vederla come tale perché questi soggetti inquinano le acque e se non ci entri profondamente in contatto non li scoprirai mai!

    • alessandro pellizzari, 25 Novembre 2021 @ 11:45 Rispondi

      Basta con il giustificare tutte le cattiverie maschili derubricandole a “carattere” e giustificandole come “sei l’manate sapevi a cosa andavi incontro”

  • Azzurra, 25 Novembre 2021 @ 10:59 Rispondi

    @Angelina è normale l’ansia, io ce l’ho ancora. Ci sono mattine che mi sveglio nervosa, so quali sono i motivi e parlo a me stessa dicendomi : è normale che sia così, accetta questo stato momentaneo perché non durerà per sempre. @Angelina potrei raccontarti tante cose assurde e il male che mi ha fatto e credo che troveresti tante altre cose in comune. La differenza dobbiamo farla noi. Non ci pensare al fatto che ha due donne che lo idolatrano perché tanto non gli basta! Non si accontenterà mai! Sai cosa gli ho detto al mio? Lui diceva che io non mi accontentavo mai (delle briciole!!! degli avanzi di tempo!) e allora gli risposi che non sono una scimmietta che gli balla attorno felice solo perché mi butta le noccioline ogni tanto! Se è abituato così con la compagna o con le sue amichette facesse scorta di noccioline e le buttasse a loro!!

  • elleelle, 25 Novembre 2021 @ 10:34 Rispondi

    @Angelina,
    Non ho capito cosa vuol dire “Ma dovrei scrivergli per farlo?”
    La risposta e’ “certo che no”, lo puoi tranquillamente mandare a quel paese dentro di te, perche’ lui per te non deve esistere piu’. Nessuuna comunicazione, tu non gli devi niente.

  • Molly, 25 Novembre 2021 @ 09:50 Rispondi

    “no ragazze non ci vediamo piu, in questi due mesi si è superata,
    e niente anche lo psicoterapista mi ha detto che non sono sbalzi umore, e che non è volubile,
    è un modo per giustificarla dire volubile,
    le dinamiche sono le stesse che riportate voi , simili, lei è molto aggressiva,pericolosa,
    in realtà non c’è granche da dire, da poco vedo le cose in una certa maniera,
    in realtà certe dinamiche succedevano anche dopo un po’ ed mi sembravano normali,
    in questi due mesi ha fatto cosi orribili,“

    @Ads hai fatto molto bene a restare A Casa di Ale perché nonostante le “frustate” che hai ricevuto, sei riuscito a elaborare tante cose sia grazie alla lettura delle varie storie, che alle interazioni con i presenti sul blog e naturalmente il padrone di casa. Il tutto aggiunto alla psicoterapia.

    Bene, ti auguro per te di “guarire” dalle conseguenze dell’esperienza e poi di riflettere bene nei confronti di tua moglie cosa potresti fare. Ma prima occupati di te. E che tu possa imparare dai tuoi errori.

    In bocca al lupo!

  • Angelina, 25 Novembre 2021 @ 09:15 Rispondi

    Ciao ragazze…Azzu più leggo la tua storia più ci vedo me stessa,ciò che hai scritto sembro averlo scritto io…non è bello essere lasciati per carità ma è veramente logorante essere lasciati così sparendo…tutto è crollato in un meno di un mese così eh dalla mattina che lui mi abbracciava a qualche ora dopo che lei l’ha buttato fuori…è stato un crescere di brutte sensazioni…non riesco a descrivere come mi sono sentita in questo mese…uno schifo…tanto vi dicevo lui casca sempre in piedi.
    Fai bene Azzu a non vederlo…cerco di evitarlo anche io perché fa male.
    @ads capisco benissimo,anche il mio ex si vende molto bene…ti ho detto che su Facebook tutti lo elogiavano e guarda due delle persone che ha fatto soffrire gli corrono dietro come un cagnolino…lui alla fine cade sempre in piedi,buttando giù gli altri.
    @Picola io non ho avuto nessun chiarimento,come dice elleelle c’è n’è bisogno oramai?A cosa servirebbe ad arrampicarsi sugli specchi?I fatti parlano oramai…anche qualche mia amica mi ha detto ma perché non lo mandi a quel paese?
    Ma dovrei scrivergli per farlo?
    Stamattina mi sono svegliata male con un po’ di ansia….è normale vero?

  • Azzurra, 25 Novembre 2021 @ 07:29 Rispondi

    @Vio, sono persone che non hanno limiti e credono che tutto gli sia dovuto e che sia impossibile resistergli. Certo che ti ha risposto “Io” egocentrico com’è! Ma sarebbe stato più azzeccato se ti avesse risposto “Super io”!!

  • Azzurra, 25 Novembre 2021 @ 07:22 Rispondi

    @Avvocato è da un po’ che ti leggo diverso, il lavoro su te stesso e su tutta la situazione da te vissuta fatto con lo psicologo credo ti abbia aiutato tanto. Cmq, sono contenta che tu abbia chiuso con lei anche se con questi soggetti non è mai chiusa definitivamente. Purtroppo incontrare queste persone è distruttivo ma se si coglie l’occasione per lavorare su se stessi, se la si prende come una opportunità per crescere almeno si può dire che questa esperienza sia servita a qualcosa anche se ne avrei fatto decisamente a meno. Il mio ex per ora si è volatilizato come suo solito, domenica avrei una “situazione” in comune, so che ci sarà e anche se mi dispiace per mio figlio ma ho deciso di non andare e lui lo farò accompagnare. Non mi va nemmeno di vederlo, sono serena e non ho intenzione di farmi destabilizzare. Per lui è sempre un gioco, una sfida. Che giocasse da solo o con qualcun altro

    • alessandro pellizzari, 25 Novembre 2021 @ 08:31 Rispondi

      Brava evitare ogni contatto

  • elleelle, 24 Novembre 2021 @ 23:33 Rispondi

    @Azzurra
    Impossibile avere un chiarimento a cuore aperto con loro, perché non sono in grado, non ne hanno né la capacità né l’interesse.

  • elleelle, 24 Novembre 2021 @ 23:30 Rispondi

    @ads
    Non si può stare bene con queste persone, l’unica è chiudere e lasciarli al loro destino.
    La tua ex amante è infelice con il marito e ha buttato via una possibilità felicità con te. Questo copione è una costante, perché il loro disturbo si manifesta anche attraverso la distruzione di quello che hanno.
    Se riporti alla mente le nostre storie, tutti hanno fatto così. A detta loro, queste mogli (spesso pluritradite) erano una noia e noi finalmente eravamo le donne che avevano sempre sognato. Poi c’è un evento scatenante che distrugge tutto in modo così drammatico che non c’è più possibilità non dico di un ritorno ma nemmeno di un’amicizia superficiale in nome dei bei tempi.
    Non ci sono bei tempi con loro, non c’è niente che faccia piacere ricordare.

  • Viovio, 24 Novembre 2021 @ 22:59 Rispondi

    @Azzu il fatto che il tuo ex abbia cercato un contatto fisico e si sia atteggiato come nulla fosse successo mi ricorda il mio. Durante ogni ritorno si comportava come niente fosse e ti assicuro non sono mai stata diplomatica a parole nei suoi confronti… mi viene in mente una volta che ebbe la brillante idea di presentarsi a casa mia con una scusa, quando dal citofono chiesi chi era rispose tranquillamente “IO”. Io??????? Ma scusa tu quando vai a casa della gente ti identifichi come “io” o dici il tuo nome?!? Questo per farti capire il livello di sfacciataggine e menefreghismo, della serie di te faccio ciò che voglio.

  • Maddy, 24 Novembre 2021 @ 22:56 Rispondi

    @Ads se io fossi un uomo, una donna aggressiva, instabile, violenta verbalmente e fisicamente non riuscirei a tenermela vicina.
    Capisco la parte ludica e divertente dell’inizio, capisco l’attaccamento e l’affezionarsi, ma dopo un po’ diventa necessario guardare alle caratteristiche intrinseche della persona.
    Se tu fossi libero e lei fosse libera, la vorresti veramente una donna così al tuo fianco? Penso di no. E penso che questa storia ti stia insegnando tanto.

  • Viovio, 24 Novembre 2021 @ 22:29 Rispondi

    @Piccola io ho avuto tantissimi tentativi di chiarimento soprattutto “imposti” da lui che sfruttava ogni occasione per attaccare bottone, ma appena le mie parole lo mettevano con le spalle al muro negava, negava pure l’evidenza! Per un sacco di tempo ho desiderato mi dicesse la verità:”Vio ti ho mentito” , ne avevo bisogno per chiudere il cerchio(come se non me lo avesse già dimostrato abbastanza) ma niente da fare e sono ben cosciente non lo farà mai. Arriverà il momento in cui non sentirai più questo bisogno, perché le sue azioni basteranno per metterci una pietra sopra.

  • avvocatodistrada, 24 Novembre 2021 @ 22:27 Rispondi

    no ragazze non ci vediamo piu, in questi due mesi si è superata,
    e niente anche lo psicoterapista mi ha detto che non sono sbalzi umore, e che non è volubile,
    è un modo per giustificarla dire volubile,
    le dinamiche sono le stesse che riportate voi , simili, lei è molto aggressiva,pericolosa,
    in realtà non c’è granche da dire, da poco vedo le cose in una certa maniera,
    in realtà certe dinamiche succedevano anche dopo un po’ ed mi sembravano normali,
    in questi due mesi ha fatto cosi orribili,
    una cosa che ho notato che ste persone perdono la testa se magari le sostituisci e ne sono consapevoli, ci siamo fatti anche questa esperienza, non ero preparato in effetti,non mi consola sapere che in fin di conti sto meglio io a casa mia che lei a casa sua,
    i comportamenti sono quelli che descrivete voi, i silenzi, le sparizioni,gli umori che cambiano dalla sera alla mattina,la svalutazione,la finta gelosia,vittismo, farti sentire in colpa.
    ha fatto abbastanza schifo e mi è costata un bel po in tutti sensi.
    ho pagato una mia debolezza, digerire certe cose è inacettabile,
    orà è oscurata su ogni fronte da qualche giorno, perchè martedi l’ha fatta grossa.
    sono certo che se fosse qui ora,direbbe il contrario e sono certo che molte di voi la crederebbero, poichè è molto abile nel raccontare, nell entrare in scena.
    speriamo si dematerilizzi

  • Azzurra, 24 Novembre 2021 @ 20:57 Rispondi

    @Piccola io non ho avuto un chiarimento da lui. È tornato è vero ma per rimettere in atto sempre lo stesso copione. Non mi ha mai parlato a cuore aperto non mi ha mai detto quali erano i motivi dei suoi comportamenti. E se lo ha fatto era solo per giocare ancora un po’ e prendermi ancora una volta in giro e io ci ho creduto disperatamente tutte le volte. So cosa si prova ad essere trasparente. Lui andava a periodi e non mi ha fatto mancare nulla anche il sentirmi trasparente ai suoi occhi. La mia autostima me la sono dovuta ricostruire da sola tra pianti, insicurezze mai provate prima, insonnia e… tanto altro.

  • Viovio, 24 Novembre 2021 @ 20:48 Rispondi

    @Ads se i comportamenti della tua amante sono simili all’ex di @Azzurra l’unica cosa che riesco a dirti è SCAPPA!!! Perdonami, ma non ho ancora capito se la vostra storia è finita oppure continuate a vedervi…

  • Azzurra, 24 Novembre 2021 @ 20:46 Rispondi

    @Avvocato ma tu ancora la vedi? Avete ancora una storia? Hai sempre detto che era una persona che aveva forti sbalzi di umore ma non credevo in questi termini. Il mio ex non è mai stato aggressivo fisicamente ma lo è stato con i comportamenti. Considera che io adesso non permetterei mai a nessuno di trattarmi in quel modo ma all’inizio della nostra storia dopo i 6 mesi di love bombing in cui ero praticamente “la luce dei suoi occhi”, in cui lui era una persona dolce, presente, amorevole, all’improvviso le cose sono cambiate e io ricordo perfettamente anche il giorno in cui è successo. Ovviamente non l’ho accettato, pensavo fosse colpa mia, mi sono affannata a cercare una soluzione. Ero disperata. Il dolore che ho provato è stato fortissimo. I suoi comportamenti erano aggressivi anche non toccandomi con un dito. I silenzi, le sparizioni, le parole che mi diceva per mettere fine alla nostra relazione, gli sguardi freddi, l’indifferenza e le triangolazioni… fino ad arrivare al mese scorso, foto di nascosto e un approcciarsi fisicamente senza il mio permesso e dopo due mesi di silenzio come se niente fosse accaduto. Mi ha chiesto se lo amavo ancora gli ho risposto che no, non credevo di amarlo più e che forse non era stato mai nemmeno amore. Mi ha risposto che non ci crede, io a sentirmi dire queste cose sarei stata malissimo invece lui ha aggiunto : io invece ti amo da morire, senza di te non posso stare. Fughe e ritorni, io adesso penso a proteggermi il cuore,non voglio dargli più spazio nella mia vita e soprattutto tempo, energie, sostegno. Tu @Avvocato perché continui a vederla? Chiudi. Non si può vivere così. Non è amore e seppure volessi viverla solo come distrazione, é evidente che non è la persona giusta. Ti tolgono la serenità e la gioia di vivere.

  • elleelle, 24 Novembre 2021 @ 20:14 Rispondi

    @Piccola
    Io non ho avuto nessun chiaramente né mi serve. Le sue azioni hanno parlato da sole.
    Volere un chiarimento è solo un modo di incaponirsi e di continuare a sperare che parlando lui si ravveda. Purtroppo arriva un momento in cui è troppo tardi, la relazione è troppo deteriorata, anche parlare non servirebbe a niente.
    Cambia il tuo punto di vista, @Piccola, spostalo da lui e rivolgilo a te stessa. Non continuare a pensare perché ha fatto questo e non quell’altro, non ti serve a niente. È passato un anno ormai, accettalo per quello che è: un uomo che non sa come comportarsi in modo decente.

  • Piccola, 24 Novembre 2021 @ 20:04 Rispondi

    Vi ringrazio tutti. @Maddy quello che mi fa male é proprio il comportamento di lui che ha scelto di non difendermi mai con lei. Le ha lasciato fare tutto quello che vuole e, come dici, non si sono mai seduti a tavolino perché è stato più facile darmi tutte le colpe. Lei ha letto una mia mail è ha solo immaginato. Per rispondere ad @Azzurra, la mia delusione sta nel fatto che si è fermi lì. Il mio essere stata ripudiata come un nemico da distruggere a cosa è servito? Tutti qui avete avuto un chiarimento. Per me è stato come ricevere un pugno in faccia senza motivo. Lui ha scelto lei, litigano ancora e nonostante tutto non ha MAI voluto chiarire con me, Sicuramente mi fa male questo. Essere diventata trasparente. Lo trovo umiliante. Come scrive@ads , meglio per me, lui mi ha perso me, io nulla e forse mi sono pure salvata da una situazione molto complicata. Avrei voluto solo uscirne diversamente. Solo questo.

  • elleelle, 24 Novembre 2021 @ 17:55 Rispondi

    @ads
    Se rivedi la tua amante nelle parole di @Azzurra, vuol dire che ti puoi fare un’idea del tipo di donna con cui hai a che fare e dei meccanismi che ha messo in atto dentro di te.
    Devi staccare e toglierla dalla tua vita, perché lei non ha in serbo niente di buono dopo tutto questo tempo.
    Cerca anche tu di farti aiutare per uscire da questa situazione, come dovrà fare Angelina e come abbiamo fatto noi.

  • avvocatodistrada, 24 Novembre 2021 @ 16:25 Rispondi

    voi non ci crederete ma la mia lei è esattamente come@azzurra descrive il suo lui,
    forse lei è piu aggressiva, violenta verbalmente e fisicamente,
    “oggi volta che vedevamo la sera mi diceva che ci dovevamo lasciare,”
    “la nostra storia è agli sgoccioli,”
    ho un campionario vastissimo
    finte scenate di gelosia, possesso,
    lo sguardo gelido, indifferente, sono bestie rare, in effetti,
    il rigirare sempre la frittata, fatti sentire in colpa,vittima di tutti i problemi,
    sminuire , svalutare,
    sono persone intrinsecamente cattive,
    la cosa peggiore è il silenzio scientifico, la naturale indifferenza che non è da tutti in effetti.
    persone che non ti mandano un sms , ma se vogliono chattano tranquillamente con te con il coniuge che sta li affianco.

  • Molly, 24 Novembre 2021 @ 16:14 Rispondi

    “lì…ha veramente buttato anni importanti dietro a lUi”

    @Angelina non è l’unica che letteralmente buttato anni dietro a lui.

    Basta! Ora di scrivere un nuovo capitolo nella tua vita!

  • Ariel, 24 Novembre 2021 @ 15:38 Rispondi

    Brava @Angelina
    Stavolta spero che tu riesca a USCIRE DALLA DROGA DIPENDENZA
    Ormai hai capito che riguarda se stesse e prima occorre che tu possa scoprire in terapia come funziona il nostro cervello sotto droga la crisi di astinenza che occupa e spinge le emozioni verso il continuare a pensarci e non importa il come e i perché

    Esiste cara Angelina il modo terapeutico in primis di uscire da il loop deleterio che imprigiona se stesse in alcuni casi come ti è successo pure per anni anche più anni
    E in parallelo poi pure con diverso terapeuta potrai scoprire via voa il perchè tu ti sia comportata da “ TROPPO BUONA”

    Non sentirti Sola e tantomeno inadeguata ,cara sai quanti casi esistono per adesso ancora molti e la tua e nostra di questo Blog testimonianza di queste esperienze dolorose e fallimenti aiutano tante altre persone !
    E quindi FORZAAAAA CARA ANGELINA e un GRAZIE per aver avuto il coraggio il pensiero il cuore caro a offrirci tutti i tuoi commenti che portano LA LUCE POSITIVA DELLA CONOSCENZA di queste dinamiche

    Un caro Abbraccione @Angelina
    È già adesso il tuo passo nuovo di rinascita!!

    Tieni duro e abbi vera cura di te!❤️

  • Azzurra, 24 Novembre 2021 @ 15:22 Rispondi

    Certo che ti comprendo @Angelina e ti sono molto vicina. È per questo che ho sempre usato la parola scarto e non essere stata lasciata. So che è brutto da sentire figuratevi da vivere ma tant’è, ora c’è molto meno dolore, molta meno rabbia e tanta consapevolezza in più voglio chiamare le cose col loro nome perché solo così si rende davvero l’idea di cosa si è vissuto realmente. In ogni caso @Angelina, come ha sempre detto @Ale è difficile restare amici degli ex ma è praticamente impossibile restarlo se si è avuto un rapporto così disfunzionale e privo di rispetto. Sparizioni, silenzi, ritorni sono comportamenti che umiliano profondamente e quand’anche si arrivasse a perdonare non ci sono proprio i presupposti per un’amicizia, l’unica cosa che vuoi è tenere questa persona lontana dalla tua vita. Non credo a quest’amicizia proprio per niente. E lo sguardo freddo che lui ti ha riservato l’altro giorno è proprio perché ha capito che tu un ruolo del genere non lo accetterai mai, che non ha potere su di te, che tu vuoi altro e se non puoi averlo non scenderai a questi squallidi compromessi. Hai fatto bene a contattare una psicologa : è il momento di rinascere @Angelina il più possibile lontano da lui. Un abbraccio

  • Angelina, 24 Novembre 2021 @ 14:10 Rispondi

    Sapete che quando la sua ex mi ha contattata, abbiamo parlato…a sensazione eh,perché per privacy non posso scrivervi tutto, credo che lei abbia chiuso un cerchio…più o meno, perché anche lei è ancora lì…ha veramente buttato anni importanti dietro a lui…ma credo che lei abbia avuto la conferma che non era lei quella sbagliata,perché noi donne poi ci sentiamo così ma che era lui così, perché anche a lei ha sempre detto di essere innamorato perso di me, di qua e di la e poi lei ha visto che si comportava con me allo stesso modo.
    Basta via tutto troppo malato…voglio uscire e dimenticare tutto questo,non ho neanche più le forze di parlare.
    @Azzu quindi anche tu mi comprendi bene…quella sensazione nella quale vieni lasciata.
    @Ariel ho contattato una psicologa per iniziare un percorso…

  • Ariel, 24 Novembre 2021 @ 11:31 Rispondi

    alessandro pellizzari, 24 Novembre 2021 @ 10:40Rispondi
    non diamo del malato, e quindi un alibi, a chi è solo un gran egoista

    ESATTAMENTE!

    Infatti sono soggetti ben consapevoli di ferire anzi meglio È IL LORO SCOPO PRINCIPALE

    Godere del male che fanno a tutte le loro prede
    Qualsiasi esse siano
    ( mi riferisco in particolare a chi viene giustamente ipotizzato NARCISISTA e derivati ivi compresi i soggetti che non hanno un livello grave di comportamento
    Ma QUANTO BASTA A FAR DEL MALE PER ANNI E ANNI!

    Finché ero ancora col cervello “ inquinato “ da mia dipendenza affettiva antica
    Lo giustificavo alla fine dicevo

    Ma è malato !!!
    Malato MA CAPACE DI FARE LO STRONZO A 360 gradi!!!!

    No al rancore verso nulla ,ma si
    Alla VERA CONSAPEVOLEZZA E VERA USCIRA DAL TUNNEL CHE SI VERIFICA SEMPRE QUANDO SI SMETTE DI FARE I
    OTESI SU LUI CHE FA E LA SUA FAMIGLIA E COMPANY

    E SOPRATTUTTO ANCHE QUANDO SI SMETTE DI DIRE

    SONO MALATI!!!!

    Occorre aggiungere MALATI ,MA STRONZI!!!

    Allora si che avrete dentro voi stesse la PROVA CHE NE SIETE USCITE DAVVERO!!!!

  • elleelle, 24 Novembre 2021 @ 11:13 Rispondi

    @Ale
    Lo ripeto tutte le volte, non sono né alibi né scuse. Sono spiegazioni che servono a capire che un comportamento disfunzionale così ingranato non passerà mai. Una persona così non cambia, lo ha dimostrato e lo sta dimostrando. Chi gli sta vicino non può che venire travolto, come è successo a me, Azzurra, Nina, Crocus…
    Il narcisista non è una persona malata, sa quello che fa. Ma nel momento in cui noi riusciamo a capire questo comportamento disfunzionale e ci rendiamo conto che non possiamo fare niente per cambiarlo, non ci resta altra strada che andarcene.
    Se @Angelina avesse rivelato prima queste cose del suo ex, avrebbe capito prima con chi aveva a che fare e avrebbe fatto quello che le ha sempre suggerito @Ariel: terapia a stecca. Non adesso, un anno fa.
    Invece non ha fatto altro che scusarlo, che trovare giustificazioni perché lui soffriva. Poi però soffre così tanto che fa il fenomeno sui social e tutti gli fanno i complimenti per quanto è fortunato chi ce l’ha attorno. Figuriamoci!
    Se non è un manipolatore questo…

  • Azzurra, 24 Novembre 2021 @ 11:03 Rispondi

    @Angelina io ti capisco benissimo : anche lui la sera prima mi amava da morire, senza di te non posso stare e il giorno dopo “questa storia deve finire” per poi tornare qualche mese dopo con : io sono innamorato di te, non posso stare senza di te e ricominciava tutto il ciclo. Addirittura una delle ultime volte dopo avergli scritto per messaggi che i suoi comportamenti erano ambigui e che mi faceva soffrire, mi aspettavo un confronto, sono stata molto dolce nel dirglielo per fargli capire che ero disposta a capire cos’è che non andava, che potevamo trovare una soluzione lui mi scrisse per tutta risposta un messaggio in cui diceva che era meglio non sentirsi quel giorno, io gli ho detto solo ok e lui è sparito, non mi ha più richiamata. Io ovviamente non l’ho più cercato, ero esausta, e non volevo più rincorrere una persona incapace di avere rapporti sani. Se il loro obiettivo è quello di distruggerci, perché non venitemi a dire che un comportamento del genere non ha come obiettivo la distruzione di una persona, noi abbiamo il dovere nei nostri confronti, a beneficio della nostra salute mentale di chiudere. Sparire così, quando qualche ora prima mi aveva scritto che gli mancavo, che mi amava, e tante altre stupidaggini, non denota solo la stronzaggine di una persona ma il suo non sapersi rapportare in modo sano con le persone e ripetere questo copione sapendo di fare del male non ci racconta di un uomo semplicemente stronzo ma di un disturbato. Gli stronzi non seguono un copione, non seguono dei cicli e non sono schiavi di essi.

    • alessandro pellizzari, 24 Novembre 2021 @ 13:33 Rispondi

      Gli stronxi prendono dolcezza e aperture come debolezze

  • elleelle, 24 Novembre 2021 @ 10:03 Rispondi

    @Azzurra
    Stessi campanelli d’allarme che ho sentito suonare io. Per me questi comportamenti ripetitivi con le donne che popolano la sua vita sono la dimostrazione di una personalità disturbata, che ha trovato una serie di donne con personalità succube che stanno forzatamente al gioco per non perderlo.
    Non riesco a vedere niente di sano in tutto questo, tre donne che vengono messe in competizione tre loro, tre donne da cui lui scappa e torna, tre donne che si preoccupano per ogni suo sospiro…
    Non c’è altra spiegazione, purtroppo. Se non è narcisista o borderline, poco ci manca. In ogni caso è una persona da cui prendere le distanze subito.

    • alessandro pellizzari, 24 Novembre 2021 @ 10:40 Rispondi

      non diamo del malato, e quindi un alibi, a chi è solo un gran egoista

  • Viovio, 24 Novembre 2021 @ 09:50 Rispondi

    @Ale perdonami, ma al di fuori è molto semplice dire “dovete dire a quelle persone di non riferirvi più nulla” e sia chiaro, mi piacerebbe tantissimo farlo! Però ci sono circostanze che non lo permettono, altrimenti si desterebbe sospetto.
    Anche a me raccontano molte cose(e assolutamente non su mia richiesta) ma ho imparato a fare spallucce, però la mia situazione è diversa, la moglie del mio ex non sa nulla al contrario di quella dell’ex di @Piccola e questo complica tutto.

    • alessandro pellizzari, 24 Novembre 2021 @ 10:40 Rispondi

      ci sono mille modi di evitare di ascoltare certe cose, anche far finta di fare una chiamata e interrompere la conversazione

  • Angelina, 24 Novembre 2021 @ 09:46 Rispondi

    Si ragazze…è stata lei a contattarmi diversi anni fa volendo aiutarlo…lei mi ha raccontato,io sapevo di lei, ma non di certo tutti questi lascia e prendi, scomparendo nel nulla così di botto anche con lei,ma non voglio entrare su di lei che secondo me ne ha tante di cose irrisolte anche lei dopo anni perché anche qui non ditemi che è normale,lei ha sofferto tantissimo per lui.
    @Azzu non penso nulla,solo che con me ha chiuso…cerco passo passo di voltare pagina…lui come vedete cade sempre in piedi…a parole è stupendo con tutti,come un bambino viziato che ottiene tutto…non voglio essere nel suo harem…assolutamente no…solo che sapete quanto male fa la sera ti amo e il giorno dopo il nulla…poi concretizzerò eh e ringrazierò sicuramente,ma ora mi fa un male cane….ho un groppone in gola….
    Ma voi ci pensate una storia con dietro l’amica e la moglie?Mamma mia…

  • elleelle, 24 Novembre 2021 @ 00:06 Rispondi

    @Angelina
    Quindi la sua amica è una sua ex con cui si comportava come si è comportato con te e con la moglie… Ci sta e questo è il suo modus operandi: ha visto che funziona e lo ripete con tutte. Di solito questi comportamenti ripetitivi si trovano in persone che hanno un disturbo del comportamento, tipo un borderline.
    In ogni caso lui non cambierà mai visto che ha ripetuto gli stessi comportamenti con tre donne diverse.

  • Azzurra, 23 Novembre 2021 @ 23:31 Rispondi

    @Angelina, ogni tanto tiri fuori una cosa in più che mi fa pensare e tremare…. Questa storia dell’amica non mi piace per niente, è una sua alleata contro di te. Anche lei trattata allo stesso modo ma guarda caso sono rimasti amici…io non è che voglio vedere narcisisti ovunque ma questa cosa dell’amica che lo consola e adesso che hai aggiunto questo “piccolo” particolare mi fa pensare e sento campanelli di allarme suonare fortissimo… Ma tu @Angelina come ti senti, cosa provi a sapere che lui non parla con te, che ti tiene distante ma si fa consolare da questa “amica”? Non tollerare più queste cose. Stanne lontana. Stai lontana da quest’uomo. Devi avere un solo obiettivo : non diventare come queste due donne che idolatrano questo mezzo uomo. E ringrazia il cielo che le cose siano andate così, a volte se non otteniamo ciò che desideriamo è un meraviglioso colpo di fortuna.

  • Maddy, 23 Novembre 2021 @ 23:09 Rispondi

    @Piccola mi dispiace molto che dopo un anno tu venga ancora tirata in ballo. Questo accade perché tra loro non c’è stato un vero chiarimento/perdono.
    La cosa migliore che puoi fare è ignorarli e tutelarti con un legale qualora lei dovesse ancora importunarti.
    Anche a casa del mio ex succede ciclicamente. Lei, stanca per la mancanza di una presa di posizione da parte di lui, tira fuori il mio nome e punta il dito contro di me. Fortunatamente, lui mi ha sempre difeso, sostenendo che la ragione del fallimento del loro matrimonio era ed è da ricercare all’ interno della loro coppia, non in una terza persona. Il problema è che non riuscendo, loro, a sbloccare questo meccanismo, lo schema si ripete. Lui non ce la fa a dire separazione, lei è troppo insicura per assumersi la responsabilità della decisione.
    @Piccola tieni duro, un abbraccio

  • Angelina, 23 Novembre 2021 @ 21:56 Rispondi

    @Ariel in realtà ne hai dimenticata una..la sua migliore amica….anche lei una spina nel fianco…sempre pronta a consolarlo, ah non credo di avervi mai detto che anche lei è la sua ex storica e non so se Ale me lo pubblica ma anche con lei spariva e tornava….tutto questo per tanti anni…più di me…e ora dopo tanti anni sono amici.
    @Azzurra hai ragione…sono esausta e proprio per questo sono ferma,senza forze…questo non vuole dire che sto aspettando un segnale eh sono convinta che non lo sentirò più…
    Molte mie amiche mi dicono ma come fai?Ma chiamalo e mandalo a quel paese!Chiamarlo?E a che pro scusate?A farlo sentire ancora più importante?Devo dargli anche questa soddisfazione?Lui non ha voluto mettere un punto con me lo devo fare io?Io non ho bisogno di scrivergli nulla,io passo passo vado avanti con tutta la sofferenza del mondo….penso che l’indifferenza sia peggio a maggior ragione se fosse un narcisista.
    @Picola non ricordo la tua storia ma dopo un anno come possono ancora accusarti…chi resta nel proprio pantano a prescindere da tutto è colpevole di se stesso,tu poi cosa c’entri?

  • Ginger, 23 Novembre 2021 @ 20:55 Rispondi

    @ elleelle mi sa che hai ragione. Forse il mio ex non era un gran che, ma la situazione era travolgente.
    Oggi ho parlato con un uomo che ha avuto una storia fotocopia della mia col mio ex: l’amante è l’amore della sua vita, ma non ha avuto il coraggio di separarsi per paura delle ritorsioni della moglie. Questo ha i figli grandi grandi maggiorenni!! Piuttosto si è fatto lasciare da lei, che ne ha trovato un altro, e ora si piange addosso e dice che anche la sua salute ne risente.
    Sono proprio tutti uguali!! Continua a dire che l’amante ormai andata è il suo grande amore, che l’amerà sempre…come il mio. E sono persone brave e stimate sul lavoro e nel volontariato, nel provatodei pupazzi in mano alle mogli sclerate.

    • alessandro pellizzari, 23 Novembre 2021 @ 22:19 Rispondi

      Chi è causa del suo mal…

  • Ginger, 23 Novembre 2021 @ 20:48 Rispondi

    @piccola tranquilla che passato un po’ di tempo si stancheranno di evocarti. Tu fai finta di nulla e non dire nulla.

  • Azzurra, 23 Novembre 2021 @ 20:36 Rispondi

    @Piccola invece te ne devi fregare, non è più un problema tuo. Cosa ti fa soffrire esattamente? Di essere ancora tirata in ballo oppure il fatto che lui sta male ti fa sperare che ci sia ancora una possibilità per voi? @Piccola se ci fosse stata questa possibilità lui si sarebbe comportato diversamente con te, lui ha deciso di restare con la moglie e lui ha deciso di chiudere con te senza nemmeno farlo con la dovuta sensibilità. Tutto il resto sono affari loro. È ovvio che lei incolpi te, perché lei pensa che sia tu il problema invece il problema sono loro due come coppia, ma è difficile guardare “dentro” ed è molto più facile guardare “fuori” . E poi ha ragione @Ale, se lei continua a disturbarti forse dovresti cominciare a pensare di tutelati

  • Viovio, 23 Novembre 2021 @ 19:53 Rispondi

    @Piccola mi dispiace un sacco sentirti così giù che situazione di m…. anche io ad inizio rottura ero ossessionata da cosa accadesse in casa loro, mi facevo mille film. La curiosità è normale, soprattutto quando ci mettono la pulce nell’orecchio è inevitabile farsi domande anche se con il tempo ho capito fosse un dispendio inutile di energie.
    Purtroppo sono persone talmente poco intelligenti che hanno scelto di scaricare tutte le colpe su di te, invece di assumersi le responsabilità del loro matrimonio fallimentare. La moglie deve smettere immediatamente di perseguitarti, devi tutelarti il prima possibile. Parla con un avvocato e fatti consigliare, oppure affronta lui dicendogli che se non ti lasciano in pace andrai per vie legali.
    @Piccola la mia storia la conosci, il mio ex pare si sia fatto da parte ma per ottenere questo risultato ho dovuto scomodare una persona che lui “teme”particolarmente (vorrei poter spiegare meglio ma per questione di privacy non posso dettagliare). Non aver paura, devi reagire, non dare più possibilità a quelle persone di interferire nella tua vita. Tuo marito e la tua famiglia sono stati messi al corrente di questa storia? Mi sembra di capire che avete persone in comune che vi informano reciprocamente.

    • alessandro pellizzari, 23 Novembre 2021 @ 22:18 Rispondi

      Dovete dire alle persone che vi “informano” dì non farlo e se continuano dovete allontanarle

  • Piccola, 23 Novembre 2021 @ 19:35 Rispondi

    No @Ale , mai più sentito. Quando lei mi ha mandato degli insulti da un profilo anonimo ho scritto lui di dirle di lasciarmi in pace altrimenti avrei agito legalmente, ma non ho ricevuto risposta. Ora , mi hanno fatto arrivare all’orecchio che lei usa ancora me in casa per le sue sceneggiate. La situazione è delicata e seria. Lei si comportava così anche quando ci sentivamo e lui temeva lo facesse perché intuiva la mia presenza. Adesso non mi aspettavo stessero così. Chi me lo ha riferito lo ha quasi giustificato per la sua sua uscita di scena vile dalla mia vita legando il tutto al modo di fare di lei che non cessa nemmeno ad un anno di mio silenzio. Non posso raccontare quello che accade e il perché io lo sappia. Mi pesa sapere questa situazione e mi scoccia che non si riesca ad andare avanti. Penso di aver pagato troppo e tutto da sola.

    • alessandro pellizzari, 23 Novembre 2021 @ 22:15 Rispondi

      Non te ne deve fregare nulla dì quello che succede a casa loro e devi dire all’ambasciatore dì farsi I XXXI suoi e non riferirti nulla

  • avvocatodistrada, 23 Novembre 2021 @ 19:32 Rispondi

    @cara piccola, io e’ due anni che mi sento ste cose, “mi hai rovinato la vita la famiglia,”
    francamente non è un problema mio, all’inizio e per un bel po ci ho sofferto,fatti loro,
    dal tuo tono mi sembra che ti sta ancora preoccupando per lui,
    come vivono in casa..un tradimento non è una cosa agevole da digerire, poi se lei è una iena,
    tradimento dichiarato sotto lo stesso tetto,o fai come molly, se no esaurimento scontato.
    passato il finto entusiasmo post te, rimergono vecchi problemi ben piu radicati,
    lui piccola ha perso te, ed ha perso anche la moglie di fatto..fatti suoi.
    @angelina, ascolta, l’azzurra, anche io vivo quelle dinamiche li che ha vissuto,
    piano piano poi realizzi che fanno schifo ste persone dal punto di vista umano,

  • Maddy, 23 Novembre 2021 @ 19:31 Rispondi

    L’ex della mia meravigliosa sorella faceva esattamente questo. Entrava e usciva, amava mia sorella, ma ogni tanto si scopava l’ex moglie… Sai com’è… per tenerla buona…
    I genitori (entrambi poco emotivamente intelligenti) sono stati un esempio di insicurezza per la figlia, che oggi, ventenne, cambia fidanzato come si cambiano i vestiti, cambia città, va a convivere a 300 km dalla casa di origine per poi tornare all’ovile a suo piacimento. E dulcis infundo, non ha finito le superiori e non trova lavoro poverina…

  • Ariel, 23 Novembre 2021 @ 19:28 Rispondi

    Cara@Piccola
    Tu scrivi dopo un anno di silenzio tuo????

    Scusami tanto cara ma chi non riesce affatto a staccare tutta la comunicazione social telefoni e pure zittire amici c comuni o gente che parla perché si Sto arrivando! Benissimo che un manipolatore negativo USA APPOSTA OGNI MEZZO PUR DI FAR ARRIVARE FANGO per non dire emme….solo su di te

    E tu che fai da un anno ?
    Monitori e ascolti le parole degli altri chiunque siano gli altri

    Cara@Piccola non scrivo di certo che devi fregartene e non pensarci
    Ma ti scrivo la fai la terapia per la dipendenza affettiva????

    Perchè Cara anche tu scrivi qui da ANNI ANCORA STAI DENTRO AL TUO dolore INGIUSTO SICURO LUI È UN CIALTRONZO

    E appunto tu ANCORA PARLI DI LUI DI LORO DELLA MOGLIE DEL TUO NOME FATTO A SPROPOSITO

    Ecco cosa DOVRESTI FARE
    CURARTI LA DIPENDENZA AFFETTIVA

    E SOPRATTUTTO AGLI STALKER SI RISPONDE CON UN BEL AVVOCATO!!!

    Come sempre dipende TUTTO DA SE STESSI

    Lui è na emme???
    E allora dopo ANNI CHE CI STAI A PENSARE A PARLARE A MONITORARE ANCORA???

    Cosa vuoi sentirti dire ciò che abbiamo per km scritto tutte e tutti qui e cioè che sta un emerito CIALTRONZO e allora SVOLTA E PER SMETTERE DI SOTTOMETTERTI COL PENSIERO SEMPRE COSTANTE SU DI LUI
    SU SUA MOGLIE
    FIGLI E PAESELLO CHE MORMORA CAZZATE

    ABBI CURA DI TE E SE IL CASO DI STALKER E DIFFAMAZIONE RIVOLGITI A AVVOCATO .

    DAI CARA @Piccola FORZAAAAAA!!!

    SVOLTA METTICI NA PIETRA SOPRA !!!

    Difficile ?
    Sicuro PER QUESTO CHE CURARSI A LUNGO SE OCCORRE AIUTA A RINASCERE DAVVERO!!!

  • Maddy, 23 Novembre 2021 @ 19:25 Rispondi

    @elleelle la penso esattamente come te. La separazione è un tema molto delicato. Tuttavia o la di affronta o la si rifiuta.
    Continuare a tergiversare, procrastinare, entrare/uscire da casa, a mio avviso, crea solo confusione e alla lunga il genitore appare debole e insicuro. E quel che è peggio è che i figli lo prenderanno come un modello da emulare.
    Meglio la chiarezza, su tutti i fronti, anche se scomoda

  • elleelle, 23 Novembre 2021 @ 19:00 Rispondi

    @Piccola
    Avvocato subito!

  • Piccola, 23 Novembre 2021 @ 18:09 Rispondi

    @Vio, Ale, tutte. Oggi sono stata di nuovo tirata in ballo. Non posso spiegarvi il perchè. In sintesi, dopo 1 anno esatto dal mio silenzio, e tre timidi tentativi di lui di chiamarmi, viene fuori che a casa loro è un inferno e ANCORA per colpa mia. Io non so cosa sia successo lo scorso anno per fare scappare lui a gambe levate senza più parlarmi. Non ha voluto spiegarmi, ho dovuto fare solo congetture e immaginare che sia stato ancora una volta beccato con la mani nella marmellata. Oggi mi comunicano che per colpa mia loro non sono sereni, lei fa ancora sceneggiate, i vicini li sentono e si continua a vociferare. Lui viene descritto come la povera vittima che sopporta per il bene delle figlie. Ma quale bene? Non ho mai saputo quello che lui ha raccontato a lei di me. Ho solo subìto insulti da lei e, adesso, orbiting sui social nonostante blocchi qualsiasi suo nuovo profilo. Ovvio che non è un mio problema ma a me questa situazione pesa. Sono ancora additata come la causa della fine dell’idillio familiare, delle sofferenze delle bambine . Per mio carattere non riesco ad essere indifferente a quello che succede e al fatto che il mio nome venga usato ancora in questa storia. Non ditemi di fregarmene perchè la cosa mi fa soffrire e si poteva gestire diversamente, soprattutto per le bambine. Non posso fare nulla perchè sono pettegolezzi o voci che mi arfrivano volutamnete. Io non ho fatto MAI nulla. Non so come lui riesca a sopportare questa situazione e come si illuda che subendo possa passare tutto. Forse pensa di pagare così le sue colpe. Quanto cavolo durerà questa brutta storia? E poi Ale mi chiedo, come vivono in casa? Alternano momenti belli a queste parentesi di follia? Scusa ma ci penso e mi incuriosisce.

    • alessandro pellizzari, 23 Novembre 2021 @ 18:37 Rispondi

      Come vivono in casa sono affari loro e lui ha scelto dì vivere così tu non c’entra proprio nullA. Ma tu lo sento ancora? No perché sarebbe il caso che facesse smettere la moglie perché non può fare stalking altrimenti potresti essere costretta a tutelarti.

  • Azzurra, 23 Novembre 2021 @ 14:47 Rispondi

    @Angelina in molti tratti il tuo ex somiglia al mio. Anche io prima lo cercavo, chiedevo spiegazioni, chiedevo semplicemente un confronto, un dialogo. Poi ho capito, ho capito che gli stavo dando troppa importanza e che certe persone credono di meritarsela questa importanza senza dover fare nulla, quasi a sentirsi un dono e tu devi fare di tutto per non fartelo scappare via. Pensaci, quanta energia ci hai messo in questa storia mentre lui si lagnava e faceva la vittima? Io sono sicura che tu sei esausta, senza più energie perché il grosso lo hai fatto sempre tu. E allora fai un colpo di mano : fermati, non fare più niente per lui e comincia a fare qualcosa per te, qualcosa che rimandi da tanto tempo, qualcosa che non facevi più perché eri troppo presa da lui. Sposta l’attenzione su di te. Non è facile ma un passetto alla volta ce la farai. Fallo anche solo per la soddisfazione di dimostrargli che non lo veneri e assecondi come fa sua moglie, è vero che lui è sempre lì ma non c’è cosa più brutta che essere date per scontate, essere prese ripetutamente in giro, non essere abbastanza per lui che continua ad essere confuso nonostante siano 6 anni che la tradisce e che se fosse per lui continuerebbe a stare con lei e con te e magari tra qualche anno ne aggiungerebbe anche una terza

  • Ariel, 23 Novembre 2021 @ 14:30 Rispondi

    Diciamo che la realtà contiene in molti casi una versione esattamente speculare dove infatti le dipendenti affettive sempre pronte a “Perdonare e accogliere il CIALTRONZO “ sono due

    La moglie di lui il Cialtronzo
    E la amante di lui la “Angelina” tra virgolette come rappresentante di molte altri casi che qui e fuori di qui coinvolgono diverse e notevoli numeri di esperienze similari

    Infatti in mia terapia di gruppo fatta stavo insieme a compagne e pure alcuni compagno di ruoli diversi ed opposti

    Le amanti e le mogli tradite da marito per anni e anni di circolo chiuso mosso da DROGA DIPENDENZA amai riuscita a approdare a vera terapia

    E cioè occorre nel nostro quadro qui aggiungere un fatto concreto di quanto resti difficile per le “Vittime temporanee” rendersi conto di essere dentro a un vero p,agio e vera propria dipendenza affettiva antica che si è aggiunta a quella psichica mosssa dal manipolatore ( vedi esperimento sui topi)

    Una difficile conoscenza e consapevolezza e successiva accettazione dentro di se che NON SI È COLPEVOLI di aver avuto o di aver ancora una dipendenza affettiva NON SI È MALATI O STUPIDI

    Ma resta una realtà del oggi molto più diffusa da ciò che appare
    Soprattutto ripeto in Italia dove NON ESISTE NESSUNA LEGGE
    Non esiste una vera campagna da anni come al estero su questi temi delle relazioni affettive difficili e tutti i perché lo siano state e lo siano oggi

    Queste osservazioni mie ,secondo me, aiutano a SUPERARE LA GUERRA DI PENELOPE CONTRO CIRCE E VICEVERSA
    La guerra di discriminazione di genere perché anche gli uomini possono avere e soffrire di dipendenza affettiva

    Logico se la Scienza ci dice riguarda il sistema del attaccamento affettivo che ovviamente concerne tutti nessun escluso

    SEcondo me più si scava meglio in profondità e vastità di terra il problema più CI SI AIUTA a evitare discorsi inutili e che non aiutano affatto ad accettare la propria sofferenza antica e nuova

    A me ha aiutato molto scavare in fondo è I alto e a destra e a sinistra come la pittura di Chagall
    Che si era immerso in emozioni profonde e prive della GRAVITÀ della PROPSETTIVA unica

    SPAZIANDO SENZA LIMITI DI FORME
    COLORI
    SPAZI
    ASSOCIAZIONI DI IDEE
    DI SOGGETTI
    DI UOMINI
    DI DONNE
    DI ANIMALI

    non so che effetto possa farvi leggere alcuni miei commenti
    Spero sempre nel meglio

    Perchè GLI ARTISTI DEL PASSATO POSSONO MOLTO ESSERE DEI GRANDI MAESTRI

    Come Il mio amico immaginario Chagall!!!

    Ah ah ah
    T
    RisatONA ALLEGRA
    La dedico a voi
    Tutte
    E tutti

    Animali compresi!!!

    Ah ah ah prosit!!

  • Viovio, 23 Novembre 2021 @ 14:23 Rispondi

    @elle la penso esattamente come te, una vera tristezza. La cosa peggiore è che in mezzo a questo mare di dolore è sempre il cialtrone di turno a cadere in piedi.

  • elleelle, 23 Novembre 2021 @ 13:42 Rispondi

    @Azzurra
    Molly ha un problema con me e quel commento è riferito a mio marito e a me di conseguenza.
    Avevo già detto molto chiaramente a Molly di lasciarmi stare, di non citare i miei commenti, di fare come se io non esistessi, però non ce la fa. Appena ne ha l’occasione prende qualcosa che scrivo e si sente di commentare, anche se io non le rispondo.
    Evidentemente qualcosa che ho scritto deve averla punta particolarmente sul vivo e ogni volta prova a tirarmi in ballo.
    Lasciala fare.

  • Azzurra, 23 Novembre 2021 @ 13:13 Rispondi

    @Molly stai facendo un paragone assurdo e solo per avere l’ultima parola e per dimostrare di aver ragione. Nemmeno tu hai preparato la valigia a tuo marito, e perché? Perché hai visto che lui si stava impegnando realmente e che c’era la concreta possibilità di una ricostruzione. Qui si sta parlando di un uomo che entra e esce di casa da sei anni, che resta a casa ma continua a sentire l’amante che è stato buttato fuori di casa per questo ma al quale la moglie continua a dargli le lavatrici e tutti i servizi annessi e connessi. La frase di @Ellelle :” ci sono donne che accettano tutto quello che gli viene fatto, purtroppo” si riferisce a questo, non al fatto che una moglie tradita decisa di restare col marito. Ma perché ogni volta si deve arrivare a discutere? Non era chiaro per caso o ti senti sempre chiamata in causa e punta sul vivo quando NON è così? Tu avresti continuato a fare le lavatrici a tuo marito se avessi scoperto di essere stata ripetutamente tradita nonostante le sue promesse di cambiamento e di non rivedere più la sua amante? Spogliamoci per un attimo del ruolo di moglie o amante, obiettivamente lo avresti fatto? No. E avresti fatto bene. Purtroppo come ben dice @Ellelle ci sono donne disposte a tutto pur di tenersi il marito, e la moglie dell’amante di @Angelina ne è la dimostrazione.

  • Leilei, 23 Novembre 2021 @ 13:01 Rispondi

    Concordo con Molly, ce n’è per tutti, che sia amore o meno poi boh…

  • Angelina, 23 Novembre 2021 @ 12:54 Rispondi

    @Azzurra credo anche io questo lo sai…credo che lui sia arrabbiato con me proprio perché abituato com’è dalle sue donne che lo venerano,lui si aspettava che io lo capissi,che gli dessi i suoi tempi…a uscire con l’amica,a fare le sue gare…invece no io ho osato salutarlo così freddamente sabato?Sono convinta che lui sia risentito di questo,l’ho visto dal suo sguardo gelido…
    Adesso sono io la str….
    La mia amica non l’ha neanche salutato…lui a queste cose di facciata ci guarda.
    Un abbraccio a tutte….grazie ragazze faccio un passo alla volta e cerco di non incrociarlo…

  • Molly, 23 Novembre 2021 @ 12:36 Rispondi

    “Ci sono donne che accettano tutto quello che gli viene fatto, purtroppo.“

    Ci dono anche uomini, non dimentichiamocelo che accettano di tutto. Persone che stavano per essere scaricate per l’amante e, fallito il progetto, non hanno preparato la valigia alla moglie.

    Ce n’è per tutti, va…

  • maribel, 23 Novembre 2021 @ 12:17 Rispondi

    angelina devi immaginarti come una dipendente da alcool o droga che si deve DEPURARE. quindi devi mettere in conto giornate di pura sofferenza, le crisi di astinenza, i momenti in cui ti sembra di non farcela, DI MORIRE.

    Ma ti devi metaforicamente incatenare alla tua cura, che è il non sentirlo il non vederlo, il non curarti di quello che fa, fare sport, dedicarti a te, al tuo lavoro, alla tua salute e ai tuoi figli,alle tue amiche. lo so che i primi tempi ti sembrerà tutto scialbo, senza valore e senza interesse, inutile se paragonato A QUELLO CHE AVRESTI VOLUTO IMMAGINARE CON LUI. ma è impossibile, è andato, sparito, dematerializzato. si è auto distrutto.
    ma si può riprendersi, è possibile. fatti aiutare.
    DAI.

  • elleelle, 23 Novembre 2021 @ 12:01 Rispondi

    @Viovio
    A me questa cosa che lei continua a fargli le lavatrici e si preoccupa se lui ha mangiato fa ridere e piangere al tempo stesso.
    Ma del resto, la moglie del mio ex lo ha perdonato in mezz’ora per cui tutto è possibile.
    Ci sono donne che accettano tutto quello che gli viene fatto, purtroppo.

  • Viovio, 23 Novembre 2021 @ 11:39 Rispondi

    @Angelina non perdere tempo a dare spiegazioni, non c’è nulla di NORMALE nella situazione che hai descritto in cui la moglie continua fargli le lavatrici e a preoccuparsi se ha mangiato o meno, dai non scherziamo… tu e la moglie siete succubi e vittime di un uomo incommentabile. Se a lei va bene continuare così lascia fare, tu però salvati!!
    Ti abbraccio

  • elleelle, 23 Novembre 2021 @ 08:48 Rispondi

    @Ginger
    Con il chiodo non sentirai lo stesso amore travolgente perché probabilmente quello che ti travolgeva prima era il vivere nell’incertezza e sempre sulle spine.
    Adesso (se sei un pelino fortunata!) ti stai relazionando con una persona libera e che per ora si sta comportando bene. Non devi più svegliarti e andare a letto col dubbio.

  • Azzurra, 23 Novembre 2021 @ 08:29 Rispondi

    @Angelina, ti dice che non ha voglia ma poi si aspetta che tu lo veneri, lo cerchi, che tu sia disperata per lui e non arrabbiata con lui proprio come fa la moglie che nonostante il tradimento si preoccupa per lui e gli fa le lavatrici!! Capisci che cosa vuole quest’uomo da te, da lei dalle donne in generale? Ti dico una cosa, anche il mio voleva questo, quando mi lasciava poi voleva essere cercato ma nei “tempi” giusti per lui, non subito ma dopo un po. A me è venuta la nausea di tutta questa situazione. Hanno trovato mogli che in questo li assecondano, questo non vuol dire che dobbiamo farlo anche noi. Qui non è più un discorso “si separa oppure no”, qui il discorso è che lui pur separandosi resterà “sposato” con lei per tutta la vita, perché lei si “preoccupera” per lui anche dopo e magari lo telefonera’ per sapere se tu gli hai fatto da mangiare, se gli hai fatto le lavatrici. Questi sono bambini che nella compagna non cercano la donna della loro vita da amare e rispettare ma una mamma che si prenda cura di loro. Scappa da questa situazione @Angelina

  • Ginger, 22 Novembre 2021 @ 21:32 Rispondi

    Ovviamente al mio ex grande amore non ho rivelato che esco con il chiodo da quasi un mese….che ridere quando le spie della moglie la avvertiranno che un bell’uomo mi viene a prendere a casa! E quando lo scoprirà lui, il vittimone…. dirà che mi sono consolata in fretta.
    Questa è la miglior vendetta.

  • Ginger, 22 Novembre 2021 @ 21:24 Rispondi

    Ciao @ads ho percepito un grande cambiamento in te, bravo.
    Il mio chiodo dice di aver lasciato lui la compagna, e che lei gli ha fatto la guerra per vendetta….sembra avere molte analogie con la moglie del mio ex grande amore. Comunque sono molto attenta a cogliere tutti i segnali di allarme, vado coi piedi di piombo.
    Certo che col chiodo non sento l’amore travolgente che provavo per l’ex, ma almeno non penso più sempre a lui.
    Non ho capito il discorso di stare con persone anaffettive…intendi dire che .il.mio ex sta con moglie anaffettiva?
    Comunque la cosa assurda è che continua ad abitare da solo, salvo dormire nella casa coniugale circa una notte alla settimana.,ed andare in visita più pomeriggi alla settimana.
    Così mi ha raccontato, perché io ho non ho più l’esigenza di controllare dove parcheggia e dove va! E si sta benissimo da donne quasi libere.
    Mi ha detto che lui spariva quando si sentiva lancinato dai dubbi tra seguire la ragione e il cuore. Intanto io soffrivo da cani, e lui non si accorgeva che passavano giorni di silenzio!! Non si ricordava di due lunghe sparizioni l’anno scorso.
    Sono stata insieme ad un pazzo. Ad un trtto tutte le sue scuse e giustificazioni mi sono apparse come scemenza.

  • Angelina, 22 Novembre 2021 @ 18:54 Rispondi

    Grazie ragazze del vostro appoggio ci sono momenti che crollo…proprio per questa doppia faccia dall’oggi al domani.
    Ho un momento difficile anche io con mio figlio…cose grosse e lui lo sa benissimo ma a quanto pare appunto non gli interessa.
    Ginger mi chiedevo se tu eri in fase di guarigione,sono contenta di sentirti meglio….mi fa coraggio….sono sicura che il mio ex non mi ricontatterà…penso si sia rotto il giochino e l’ha capito anche lui.
    @Molly sicuramente hanno i momenti di difficoltà anche loro e chi non li ha avuti quando si è separato?Ma questi non giustifica trattare le persone a pesci in faccia…dal canto mio non mi posso rimproverare di nulla io l’ho lasciato stare,in punta di piedi quando lo sentivo giù e lui mi ha sempre ringraziato di questo…ma come vedi non gli è importato più di tanto perché così dal nulla è sparito senza neanche una litigata.
    Sabato mattina ha fatto fatica a salutarmi e io di conseguenza, ma ho la sensazione che adesso si sia arrabbiato lui per questo,perché nella sua testa non l’ho salutato…non lo capisco…in fondo mi ha detto che non aveva voglia…cosa mi ha detto di male da meritarsi un mio saluto gelido?
    Non ha voglia ma le gare,penso le uscite, le continua a fare…sabato prima a casa mia andava bene pero.
    No scusami io che una moglie butta fuori di casa un marito e il pomeriggio lo chiama per sapere se ha mangiato,che è preoccupata e gli lava le cose per me non è normale…magari con il tempo perché no ma a botta fresca non mi dire che non sei arrabbiata??
    @Ads sicuramente è un narcisista anche lui va e viene così oramai da anni senza farsi alcuna remora…
    Oggi ho preso appuntamento per iniziare un nuovo percorso di terapia…speriamo passi questo momentaccio.

  • Ariel, 22 Novembre 2021 @ 18:23 Rispondi

    Ciao cara @Ginger sono davvero contenta di leggere che ne sei uscita per sempre e infatti la terapia fa davvero da guida per riuscire da sole a svoltare davvero verso amare se stesse e a ritrovare la propria autostima in un equilibrio

    Molto bene che tu tuoi viva questa tua nuova relazione alla totale luce del sole con soggetto libero davvero
    E questo sicuro fa molta differenza sul fatto concreto che si parte col piede giusto per se stessi e reciprocamente
    Che esattamente come statistica ci dice il ben 70/100 degli amantato vanno a finire malissimo

    Ovvio senza vera LIBERTÀ individuale e reciproca alla luce totale del sole cosa si crede di fare???

    Evviva buon per te viviti al meglio la tua NUOVA CONQUISTA E CIOÈ AMARE
    A VERA TE STESSA che MERITA OGNI RISPETTO E AMORE SENZA NESSUN SE O MA!!!

  • Ariel, 22 Novembre 2021 @ 18:15 Rispondi

    Infatti per una volta @ads hai scritto un più che giusto commento giusto per la Scienza e quindi giusto è e resta universale verità

    Ovviamente finché non si accetta conoscendo perché lo si è studiato o in terapia o da fonti attendibili e non si vuole capire accettare che ogni relazione che non funziona in amantato per ANNI a partire da uno con soggetto che NONOSTANTE si sia comportato da vero ESSE TI ERRE
    Lo si GIUSTIFICA SEMPRE
    LO SI PERDONA SEMPRE
    LO SI ASPETTA SEMPRE
    PURE SE LO SI MOLLA e magari passa tempo ma metti che RITORNI ALLA CARICA

    Ecco che se ANCORA CI SI SOTTOMETTE

    Non occorre tanto per CAPIRE almeno razionalmente che si è trattato di relazione di incastro tra un soggetto con Chiara dipendenza affettiva di cui ci si accorge pure per prima volta durante queste esperienze che non capitano affatto per caso
    Perchè se si ha una forma di dipendenza affettiva pure lieve si resta ATTRATTI DA SOGGETTI DI QUESTO TIPO

    Con la differenza sostanziale che la PREDA DIPENDENTE INTERIORMENTE è in buona fede cerca TROPPO DI FAR FUNZIONARE TUTTO CIÒ CHE NON FUNZIONA COLPEVOLIZZANDOSI O ESSENDO IN ETERNA ATTESA

    il MANIPOLATORE NEGATIVO RIESCE AD ADERIRE PERFETTO a chi sta dipendente ,ma lo fa con comportamento deleterio po’ a o nessuna empatia

    È una relazione ad incastro che può capitare a chiunque sbagliato pensare che le prede che ci cascano sono si probabilmente dipendente affettiva,ma di solito sono persone fortissime e di vero carattere e grandi talenti

    Per questo che vengono individuate da il manipolatore negativo anche e soprattutto se si rivela con comportamento Narcisista e affini.

    Per occorre curarsi senza farsi problemi per quanto tempo
    Finché davvero non se ne parla più dentro se stesse e soprattutto senza fare elucubrazioni su che fa o che sentirà sua moglie et famille.

    Purtroppo molte persone in buona fede credono ancora che siamo pochi i soggetti di questo tipo ,ma realtà è be n diversa a giudicare solo e soltanto dalle testimonianze qui scritte e raccolte da quando esiste questo Blog.

  • avvocatodistrada, 22 Novembre 2021 @ 15:38 Rispondi

    @ciao ginger!, ben tornata,
    certo che avete conosciuto certi soggetti,
    @ginger il tuo chiodo si è separato perchè è stato lasciato?..anche io ho delle mie statistiche.
    comunque quelli che escono di casa e poi rientrano, è difficile definirli,
    @angelina, se è un narcisista se ne fotte di quello che ti fa,è indifferente del dolore che provoca, non ci fa nemmeno caso,nella sua testa è normale scomparire, non rispondere,alienarsi,spegnere l’interruttore perchè quella mattina non portavi le sue scarpe preferite, sono meccanismi che le persone a posto non si spiegano ma questo è.
    @ginger il tuo, si è squalificato da solo ad agosto lo ricordo, bene,
    problemi suoi e della moglie, è lei che deve elaborare che la persona che ci dorme affianco è stata con un altra per anni
    tu sei libera che vuoi di piu…
    puoi avere tutti i dubbi che vuoi, ma bisogna sapersi comportare,
    ora se mi dite che rispondere ad un messaggio ad una persona con la quale sino a 3 giorni prima condividevi tante cose, ecco dico no, non ci sono scuse .
    e vi dico un altra cosa, queste persone sono legate a persone anaffettive, distanti,fredde,questo giochino funziona con determinate persone.

  • elleelle, 22 Novembre 2021 @ 15:16 Rispondi

    @Ragazze
    Secondo me date troppe giustificazioni. Stiamo parlando di persone adulte, non di ragazzini.
    Una separazione la si affronta o la si rifiuta, non si fa a metà, un po’ dentro e un po’ fuori.
    Con questo approccio sempre possibilista e pieno di scuse, è ovvio che poi restate impelagate in situazioni che non finiscono mai.
    Date troppa corda a chi ci sguazza nel non avere le idee chiare e vi ritrovate senza sapere davvero che cosa sarà della vostra vita.
    Oltretutto quando è stato il vostro turno di decidere, lo avete fatto. Perché quindi non vi aspettate da loro la stessa capacità di decidere?
    Smettete di fare le mamme di questi bambini.

  • Oldplum, 22 Novembre 2021 @ 11:45 Rispondi

    ….ma un minimo di affetto me ne avrei voluto o niente proprio?Non te ne importa niente di come possa stare io? (Cit @angelina).
    Tesori, perché non ti vuoi bene tu per prima?

  • Ginger, 22 Novembre 2021 @ 10:38 Rispondi

    @ molly
    Hai perfettamente ragione:
    “Questi uomini hanno anche loro i loro dubbi, le loro incertezze, sanno di averla fatta grossa”
    Anche del mio ex penso le stesse cose, che non sia facile impostare una separazione ben fatta, specie se la moglie non collabora perché non lo vuole lasciare andare.
    Ma alla fine ho capito che la mia perenne attesa non lo avrebbe comunque aiutato a trovare il modo giusto di separarsi davvero. Forse ce la farà, forse resterà per sempre mezzo dentro e mezzo fuori dalla casa coniugale….non lo so, ma non può più essere un problema mio. Siamo stati insieme due anni e mezzo e stimo di aver trascorso circa un anno e mezzo ad aiutarlo ad uscire di casa. Basta, è devastante per me, non mi fa bene.
    Ripeto, capisco che non sia facile per un uomo “abbandonare” la famiglia, ha dei sensi di colpa maggiori di una madre che spesso rimane nella stessa casa coi figli.

  • Leilei, 22 Novembre 2021 @ 09:01 Rispondi

    Concordo con Molly, una separazione non è una passeggiata. Sicuramente il tutto sarà condito da sensi di colpa, ripensamenti, aggiustamenti. e forse proprio per questo l’amante viene messa da parte. Non è che si passa da una vita all’altra su due piedi.
    Però almeno dovrebbe esplicitare la cosa, del tipo “dammi il tempo di stabilizzare la situazione”, ma comunque ci si sente e ci si vede, magari si sistema insieme la nuova abitazione, ecc…

  • Ginger, 22 Novembre 2021 @ 08:59 Rispondi

    @angelina la storia del mio è molto simile alla tua. Uscito di casa dalla porta, ma ci rientra dalla finestra per vedere i figli. Io non dovevo esistere più per non inquietare la moglie
    Lo ho lasciato definitivamente, ha provato ancora a scrivermi messaggi lacrimevoli, tutti incentrati sui suoi sentimenti e sul suo vittimismo, ma gli ho risposto con fermezza che così non mi va bene, o fa degli atti concreti per separarsi davvero, o niente.
    La psicoterapia mi ha aiutato tantissimo, un giorno mi sono sentita pronta a lasciarlo, senza lacrime e senza commedie.
    Sto uscendo col chiodo da un mese, ci stiamo conoscendo molto gradualmente e sono assai stupita del fatto che quest’ uomo si sia separato davvero, dopo una dura battaglia legale per la figlia, e che mi tratti bene!!!
    Talmente abituata alle sparizioni, ai silenzi punitivi, al vittimismo, non mi sembra normale un uomo che mi scrive regolarmente, che non ha problemi a mostrarsi in pubblico con me.
    @ Angelina ci accorgiamo di come ci hanno ridotte,?
    Che il maltrattamento ci pare la normalità?
    Su, dai che è facile, basta non rispondere più.
    Io non penso proprio che il mio ex grande amore torni coi fatti concreti, piano piano il ricordo sbiadisce e si inizia a dormire bene.

  • elleelle, 22 Novembre 2021 @ 08:57 Rispondi

    @Oldplum
    Angelina è in un loop distruttivo in cui si sente colpevole di tutto quello che è successo. Si mette in secondo piano perché la sua testa è tutta impegnata a cercare una soluzione agli scompensi di quest’uomo, come se lei potesse farci qualcosa. Lui, poveraccio, è irrecuperabile. Gli è andata bene finora perché ha trovato donne succubi. Una donna un po’ più forte lo avrebbe mandato a quel paese in due secondi.

    @Azzurra
    Ma sì, parliamone, la moglie tradita che lo butta fuori e continua a fargli le lavatrici e si riesce pure a trovare questo normale… Non c’è speranza, si è davvero al limite della patologia, secondo me.

  • elleelle, 22 Novembre 2021 @ 08:50 Rispondi

    @Azzurra
    Non è autocommiserazione, loro stanno bene, hanno solo voglia di farsi notare. La commiserazione che vogliono è quella altrui.
    Nel caso del mio ex, spesso voleva fare vedere quanto si stava divertendo, magari dopo aver seminato dolore ovunque.

  • l, 22 Novembre 2021 @ 08:31 Rispondi

    Azzurra, quella della bottiglia sulla tavola l’ho vissuta anche io. Invece di risolvere i suoi problemi però, gli è venuta solo la panza da alcool…

  • Maddy, 21 Novembre 2021 @ 22:48 Rispondi

    @Azzu esattamente! La chiarezza prima di tutto. Avevo scritto un commento ma non è passato. In ogni caso sono totalmente d’accordo con te

  • Viovio, 21 Novembre 2021 @ 21:00 Rispondi

    @elle @azzu pure il mio ex (prima che lo bloccassi) iniziò a postare bottiglie di vino e super alcolici come se non ci fosse un domani e lui non pubblicava mai nulla. Quest’estate invece (me lo hanno riportato persone vicine e non su mia richiesta) book fotografico della moglie in posa al mare, almeno ha mollato la bottiglia :-p
    Ahahahahah ridiamoci su!! A volte penso a come sarebbe se questi uomini si incontrassero e parlassero delle relazioni che hanno avuto con noi, ne uscirebbero sicuramente delle “belle”.

  • Azzurra, 21 Novembre 2021 @ 20:57 Rispondi

    @Alessandro si, effettivamente con questi comportamenti ti danno una grande mano a metterci una pietra sopra

  • Viovio, 21 Novembre 2021 @ 20:45 Rispondi

    @Angelina abbiamo cercato tutte di aiutarti ma percorri sempre la stessa strada, ripeti il solito copione ed il finale è sempre lo stesso: lui non ti ama. Secondo me avresti veramente bisogno di farti seguire da un esperto, ne vade la tua salute ma soprattutto quella dei tuoi figli. Sei una mamma, se non vuoi farlo per te fallo per loro caxxo!! E te lo dice una che ha sofferto di depressione in passato, ero arrivata al punto che una banalissima partita a carte con mia figlia era troppo faticosa, mi stremava e fidati che i bambini/ragazzi capiscono al volo quando qualcosa non va. Mi sono curata ed ora sto bene, se ne esce @Angelina!!! Però ora devi darti una mossa, rimboccarti le maniche e farti aiutare da chi ne ha le competenze per tornare a vivere in modo dignitoso.
    Tutto quello che racconti di lui è tossico e allucinante.

  • Viovio, 21 Novembre 2021 @ 20:21 Rispondi

    @Azzu concordo su quello che hai detto ad @Angelina, osserverei un minuto di silenzio anche per la moglie che nonostante tutto continua a fargli le lavatrici….AGGHIACCIANTE

  • Azzurra, 21 Novembre 2021 @ 20:12 Rispondi

    @Molly non mi dire che stai giustificando l’amante di @Angelina perché poverino è confuso! Sono 6 anni ti triccheeballacche, forse…..forse… qui c’è solo una certezza : non è un uomo e soprattutto sta facendo soffrire tutti moglie figlia e amante. E la moglie lo sbatte fuori ma gli fa le lavatrici, lo trovi normale? Io no. Punti di vista e nessun stereotipo.

  • Oldplum, 21 Novembre 2021 @ 20:04 Rispondi

    @Angelina, descrivi solo quello che fa lui, tu metti te stessa proprio in ombra. È un ometto. Non bisognerebbe permettere ad un ometto di mancarci di rispetto. Espellilo dal tuo regno. Per sempre. Senza guardarti indietro.

  • Lia, 21 Novembre 2021 @ 17:51 Rispondi

    @ads, a nessuno piace annientare nessuno. Semplicemente queste storie non decollano e creano frustrazione e rancore che può rendere la persona instabile emotivamente. E più carichi la storia di aspettative, più aumenta l’instabilità.
    Per quanto mi riguarda ho avuto reazioni col mio ex che non riconosco nei miei comportamenti normali. La sua trasformazione è stata talmente veloce che per un periodo è stata una lotta tra il bisogno che ancora avevo di lui e la testa che diceva di mollarlo. C’è chi ha la forza di darci un taglio netto e chi, per un pó, vive sulle montagne russe.

  • Azzurra, 21 Novembre 2021 @ 15:46 Rispondi

    @Ellelle tra l’altro è un modo di fare e di vivere che io non tollero. Bere autocommiserandosi… mah… oppure facendosi commiserare. Io preferisco essere invidiata piuttosto che commiserata, non mi piace suscitare pena nelle persone ma pensandoci bene è il suo modo di arrivare ad ottenere qualcosa dagli altri. Se un uomo per ottenere qualcosa, qualsiasi cosa, ha bisogno di fare la povera vittima io lo trovo poco dignitoso. Lui cmq ha una personalità passivo aggressiva e lo ha dimostrato mettendo in atto questi comportamenti e nell’essere successivamente crudele nel momento in cui si rendeva conto che non ero più manipolabile, e che doveva iniziare a fare qualcosa di concreto per ottenere qualcosa da me. Le sue tattiche ormai le conosco tutte, provo solo una gran pena

    • alessandro pellizzari, 21 Novembre 2021 @ 16:36 Rispondi

      Certo che questi uomini che si presentano a voi all’inizio come super e poi fanno I piangi a sono stomachevoli no?

  • Angelina, 21 Novembre 2021 @ 15:26 Rispondi

    @Ale forse è come dici tu…sono solo un’impiccio e lui vuole tornare a casa.
    Ragazze datemi una mano nei momenti di scoraggiamento perché vi giuro io non lo voglio più cercare…ma alla fine non lo so…io sto male come un cane e lui continua a farsi bello a destra e a manca, come niente fosse, sparisce senza neanche dire chiudiamola qui pace e amen e scrive su Facebook come niente fosse,tutto bello e beato e gli scrivono pure che chi ce l’ha accanto è fortunato….ma un minimo di affetto me ne avrei voluto o niente proprio?Non te ne importa niente di come possa stare io?
    È come se in tutta questa cosa mi sentissi io quella sbagliata e che gli ha rovinato tutto.

    • alessandro pellizzari, 21 Novembre 2021 @ 16:34 Rispondi

      Hai urgente bisogno di assistenza psicoterapeutica de ancora parli di essere tu quella sbagliata non perdere tempo

  • Ariel, 21 Novembre 2021 @ 13:22 Rispondi

    Ciao cara Angelina ,mi sta molto simpatica la tua amica di sempre che litiga ,se occorre,per cercare di aiutarti e indirizzarti alla vera cura di te stessa.
    A leggere i tuoi commenti ti dico cosa mi suscitano ,ecco che sta chiaro,secondo me,che tu lo sai o meglio lo sentì benissimo che sei in preda da tua dipendenza affettiva antico schema tuo di comportamento affettivo verso gli altri

    La Crocerossina per eccellenza,sai quelle persone che definiamo
    “ È TROPPO BUONA”
    Esattamente TROPPO NON FUNZIONA PER AMARE SE STESSE!!!!!

    Tu le sai tutte sei una Grande Donna piena dei tuoi talenti sicuro!
    Ma la dipendenza lo sai è come na droga El cervello e quindi poi si instaura un meccanismo di crisi di astinenza mentale ed emotiva
    Un circolo chiuso dove chi lo vive come te soffre come non si può capire se non lo si prova !,,

    Fortunatamente esiste il metodo per uscirne VIVE
    Sembra eccessivo il mio scrivere VIVE?
    No Cara Angelina se non ci si cura si resta in balia del proprio comportamento antico..da TROPPPO BUONA da IO TI SALVERÒ

    E si possono eccome ripetere esattamente altre esperienze identico schema
    Ti incoraggio a cambiare terapia anche solo per un tempo limitato e scegliere un Terapeuta che potrebbe pure essere un Medico che si occupa di terapie per le dipendenza di vario tipo
    Perchè tutte agiscono in stesso modo

    Ti avevo già scritto che io feci n breve ciclo di sedute di piccolo gruppo con un Medico Psicoterapeuta che si dedica principalmente alla terapia per le dipendenza e in piccolo gruppo o anche individuale ci aveva spiegato benissimo cosa accade in noi quando si vive con dipendenza non importa quale tipo
    E che cosa in concreto si può fare per superarla definitivamente

    Chi cerca trova Cara Angelina
    Datti da fare concretamente parlane con la tua amica chiedi pure a lei che possa aiutarti a individuare questo tipo di terapeuta specifico sulla Dipendenza affettiva che significa CRISI DI ASTINENZA

    E tu lo sai da sei anni!!!! Sicuro

    Forza Cara Angelina abbi DAVVERO CURA DI TE!!!❤️

  • Molly, 21 Novembre 2021 @ 13:00 Rispondi

    @Azzurra ma ‘sta cosa che la moglie lava le mutande la vogliamo un po’ superare?
    No, perché alle mogli si chiede di essere di vedute aperte ma voi che siete anche mogli siete delle colf a casa vpstra? E usciamo da questi banali stereotipi!!

    Se un marito entra e esce di casa forse è il modo che hanno individuato per non fargli perdere i contatti con la figlia. Forse stanno prendendo degli accordi ma nessuno ha le idee chiare sul da farsi. Che ne sappiamo dall’esterno cosa si dicono in famiglia, quali accordi prendono? Forse la figlia ha capito che lui non può restare come prima in questo momento a vivere a casa ma la vuole continuare a vedere. Siamo tutti al di fuori delle loro dinamiche familiari.

    Se alcune di voi hanno fatto fatica s staccarsi da una relazione di qualche anno, forse lasciarne una più lunga non è una passeggiata…. Dall’esterno sembra tutto facile.

    Magari lui è davvero uno stronzo oppure oggi i dubbi sul da farsi lo assillano e non ci capisce piú nulla. Idem per la moglie. Questi uomini ganno anche loro i loro dubbi, le loro incertezze, sanno di averla fatta grossa e qualunque scelta facciano sanno che c’è da criticarli per qualcosa. Ma sono anche loro umani. Non sono dei robot.

    • alessandro pellizzari, 21 Novembre 2021 @ 16:30 Rispondi

      La moglie lo ha messo alla porta. Il resto o è trattativa per il rientro o per qualcos’altro tipo separazione consensuale. Una cosa è sicura: l’amante non è contemplata

  • Lia, 21 Novembre 2021 @ 12:51 Rispondi

    @Angelina, non è cambiato nulla rispetto a prima che uscisse di casa.
    Non sei la sua priorità, punto!
    Adesso non deve far vedere che ti frequenta.
    Non so le ragioni, posso immaginare che non voglia che la sua famiglia ti veda in casa sua… Poco importa. Non sei la sua priorità, esattamente come prima, esattamente come in tutta la vostra storia…
    Rientrerà, non rientrerà a casa, non è un tuo problema. Tu devi solo essere stanca di non essere la sua priorità…anocora adesso, dopo tutti questi anni e quello che gli hai dimostrato…
    L’uscita sua di casa non ha cambiato nulla.
    Direi che è ora di cambiare anche le tue priorità, non credi?

  • elleelle, 21 Novembre 2021 @ 11:32 Rispondi

    @ragazze
    Voi avete ragione, bastava parlare con la figlia ma per farlo ci vuole una maturità che questi due soggetti non hanno. C’è solo da ringraziare per non essere al loro posto e la mia sensazione è che siano parte di un folto gruppo.

  • elleelle, 21 Novembre 2021 @ 11:15 Rispondi

    @Angelina
    Per lui sei valvola di sfogo e caprio espiatorio.
    Niente di questo si può trasformare in amore.
    Lo stesso per la moglie, nessuno mi può fare credere che lui ami o amerà mai questa donna.
    È senza palle perché le ha consegnate alle guardiane del carcere in cui tornerà a vivere.
    Tu sarai libera.

  • Azzurra, 21 Novembre 2021 @ 10:23 Rispondi

    @Angelina ma tu pensa che esempio di amore di se’ e anche di come concepire un rapporto d’amore che questa povera ragazzina è costretta a subire : la mamma che sbatte fuori casa il marito che ha un’altra donna da anni ma che continua a fargli le lavatrici. Un esempio di valore sarebbe invece stato quello di parlare chiaramente alla figlia assicurandole con parole e fatti che il suo papà sarebbe rimasto per sempre il suo papà anche dopo aver smesso di amare la mamma alla quale avrebbe cmq voluto sempre bene. Ci sarebbe voluto del tempo ma alla fine avrebbe capito e apprezzato l’onestà del padre e ammirato il suo modo di amare e magari anche emulato. Invece a cosa sta assistendo questa figlia? Un padre che entra ed esce, una mamma che nonostante tutto ancora gli lava le mutande. Confusione totale. Che idea si starà facendo dell’amore, degli uomini in generale, visto che il padre dovrebbe rappresentare un esempio dell’uomo che un giorno sceglierà e infine di una madre che tratta il marito come se fosse un figlio? Uno sfacelo totale, uno scaricare le colpe su di te come se tu fossi il problema quando il problema sono loro due. L’alternativa sarebbe stata quella di chiudere con te e di vivere per la figlia, ma il pover’uomo aveva bisogno di TUTTO e ora ce l’ha con te perché tu non glielo hsi concesso.

  • Piccola, 21 Novembre 2021 @ 08:58 Rispondi

    @Angelina mi rivedo in te. Mettiamo prima gli altri di noi e crolliamo quando capiamo di non essere amate. Anche il tuo uomo mi fa pensare a quello a cui ho voluto bene. Ci hanno usato per riversare le frustrazioni familiari e soprattutto ci ritengono causa del loro fallimento. Sono infantili. Devi assolutamente chiudere tu. Fa male. Te l’ho già scritto un’altra volta. Se ti ama davvero troverà il modo per non perderti. Devi sempre giustificarlo tu? Non ha più scuse. Si sente di aver fallito e vuol tornare a casa? Lo faccia. Solo che a casa poi sta male e ne cerca una motivazione, tu. Ormai è un meccanismo orrendo in cui è difficile trovare serenità. Comunque staresti male con quest’uomo che non avrà mai le palle per decidere per la sua serenità. Ale dice sempre che non sono innamorati, vero, ma non lo sono nemmeno della vita e delle persone. Vivacchiano, si piangono addosso, danno la colpa al fato, agli altri. Intanto distruggono tutto quello che li circonda. Non permettergli di farlo ancora con te.

  • Maddy, 21 Novembre 2021 @ 08:53 Rispondi

    @Angelina quando ti leggo mi sale di tutto, perché il tuo ex uomo è un senza palle come il mio.
    Non sentirti responsabile per le reazioni della figlia nei suoi confronti. Sono loro (e lui soprattutto) che non sono stati in grado, per anni, di parlare con questa ragazzina. Sono loro che le hanno creato nella mente un mondo fatto di relazioni malate, dove il padre è il responsabile di tutto.
    Evidentemente questa è una famiglia che non ha mai comunicato, che ha sempre messo la testa sotto la sabbia. È troppo difficile prendersi la responsabilità dell’ammissione di colpa. Ora devono puntare il dito contro i terzi.
    Ha scelto di vivere una vita di m… è l’unico fatto che puoi guardare.
    Vorrei poterti essere vicina. Ti abbraccio

  • Azzurra, 21 Novembre 2021 @ 08:41 Rispondi

    @Angelina non sei stupida, da quello che io leggo c’è una forte dipendenza creata da lui, dalle false speranze che ti ha dato e anche questo lo devi ammettere dalle false speranze che ti sei data da sola davanti ai fatti. Lui è arrabbiato con te? Ti rendi conto? È un bambino che scarica le sue responsabilità sugli altri! Se tanto ci teneva a non perdere la figlia avrebbe dovuto comportarsi da uomo. So che fa male ma l’unica cosa che puoi fare è raccogliere la tua dignità e andar via. Piangendo, con il cuore a pezzi, delusa ma un passo alla volta ce la farai. Non sai quanto ti capisco, anche io mi sono sentita una stupida ma bisogna costringersi ad allontanarsi da ciò che ci toglie il sorriso e la serenità. È come se stessi facendo una corsa affannosa e lui ogni volta spostasse il traguardo 100 metri più avanti. Sei stanca, non correre più fermati. Un abbraccio

  • Molly, 21 Novembre 2021 @ 07:13 Rispondi

    @Ale ma se è stato sbattuto fuori non vuole l’amante?? Come fa a non volerla?!

    @Maddy è piuttosto semplice perché non vuole l’amante. Dai che ci arrivi!

  • elleelle, 21 Novembre 2021 @ 00:03 Rispondi

    @Azzurra
    Se tu sapessi quante volte il mio ex ha messo foto di cose che stava bevendo! Magari sono gemelli e non lo sanno.
    Pensa la moglie del tuo ex che bella vita deve fare… Roba da baciarsi i gomiti per non essere al suo posto.

  • elleelle, 20 Novembre 2021 @ 23:59 Rispondi

    @Ale
    A me sembra uno che prende tempo mentre si gode le attenzioni delle “sue” donne. Moglie, figlia, amante, amica, tutte lo cercano, tutte lo vogliono e lui in questa situazione ci annaspa da tempo ormai. Solo che le probabilità che cambi lui sono praticamente nulle. Più facile che cambi qualche attrice della sceneggiata.

  • elleelle, 20 Novembre 2021 @ 23:53 Rispondi

    @Oldplum
    Ho parlato spesso anche io dei paletti che ognuna di noi dovrebbe avere e che causano l’espulsione se vengono oltrepassati.
    Con il mio ex è stato così come lo descrivi tu. Ha oltrepassato uno dei miei principi su cui non transigo ed è stato espulso senza possibilità di ritorno. Io sto meglio, so che ho avuto rispetto per me stessa e ho pure evitato un’altra persona con caratteristiche simili.
    Non ho bisogno di fare altro, se non godermi la tranquillità raggiunta e questa è una buona posizione in cui trovarsi.
    Tutto viene da noi, se siamo consapevoli di quello che vogliamo.

    • alessandro pellizzari, 21 Novembre 2021 @ 09:47 Rispondi

      Ci sono strade senza ritorno. Atti, parole, fatti che precludono il ritorno. Chi supera certi confini non vi ama di sicuro e forse vi disprezza. Sicuramente vi ha usato. E va consegnato all’oblio

  • Angelina, 20 Novembre 2021 @ 23:32 Rispondi

    Ale si l’ha sbattuto fuori lei…ma non so se si è pentita, ma nessuna arrabbiatura con lui…tutto molto amichevole e come niente fosse…lei gli ha continuato a fare le lavatrici,si preoccupa per lui…
    Non so forse sono sbagliata io ma perché ricercarmi e poi sparire di nuovo….non poteva chiudere e basta?Tanto qui non c’è neanche un po’ di sentimento è chiaro,
    Un altra persona è diventato in questo periodo….dalla sera alla mattina.
    Vi farei leggere quello che mi scriveva un mese fa prima del trambusto.

    • alessandro pellizzari, 21 Novembre 2021 @ 09:44 Rispondi

      Lui vuole tornare a casa e non vuole te se non come riempitivo. E deve dimostrare alla moglie di non vederti più se vuole rientrare. Semplice . Ti cerca se si sente troppo solo ma finché può evita perché rischia l’esilio.

  • Angelina, 20 Novembre 2021 @ 19:41 Rispondi

    Grazie per i vostri commenti,crudi o non crudi…ho la mia amica che sono anni che mi ripete anche litigando certe cose…penso che non mi abbia mandato a quel paese perché realmente tiene a me…non sono stupida ma sto facendo quella parte lo so…so benissimo tutti i meccanismi malsani che ho creato e che ho permesso io tutto questo…ora mi sono svegliata di soprassalto….si vedevo questi meccanismi ma in fondo sentivo, sbagliandomi che mi voleva bene…piangeva, mi cercava, si disperava con tutti…quando lo vedevo io lo sentivo e credevo non potesse fingermi…ora capisco che non era amore…non posso tornare indietro…magari Molly fossero due anni…sono sei anni in realtà…ma posso andare avanti..sono consapevole di tutto ma sto male molto…voglio chiudere tutto e andare avanti.
    Io non l’ho più cercato…l’avevo lasciato andare è tornato lui…non avrei dovuto farlo tornare non ho giustificazioni lo so, ma si in cuor mio credevo che non potevo mollare proprio adesso…che se era tornato c’era una ragione…che dovevo pazientare e capire il momento.
    Non lo sento da una settimana e stamattina l’ho incrociato, mentre correvamo,non mi ha fatto un bel l’effetto e lui a mala pena mi ha salutato…fa comunque male…
    E’ come se mi desse la colpa di tutto questo casino,soprattutto con sua figlia che è ovviamente delusa da lui per me.

  • Maddy, 20 Novembre 2021 @ 19:20 Rispondi

    @Ale ma se è stato sbattuto fuori non vuole l’amante?? Come fa a non volerla?! L’unico motivo che ci vedo io è che è troppo depresso per aver perso il suo status quo e solo se ritrovasse la comoda sofferenza domestica potrebbe tornare nel suo (malato) equilibrio

    • alessandro pellizzari, 20 Novembre 2021 @ 22:35 Rispondi

      L’avrà sbattuto fuori la moglie

  • Maddy, 20 Novembre 2021 @ 18:56 Rispondi

    @Molly scusa ma non capisco. Forse ti riferisci al commento di qualcun’altra?

  • Oldplum, 20 Novembre 2021 @ 18:20 Rispondi

    il commento è per @angelina ovviamente

  • Oldplum, 20 Novembre 2021 @ 18:12 Rispondi

    Ciao @angelica. Volevo solo dirti che ti serve uno switch. Lo switch che ti consentirà di uscire da quella che oramai è una dipendenza conclamata al dolore. Innanzitutto inizia a considerare che il tuo valore lo stabilisci tu. Nessuno degli altri 8 miliardi di persone che camminano sul pianeta può alterare la percezione che tu hai di te. Questa percezione la devi creare tu; di certo non puoi fondarla sul come una persona (su 8 miliardi) si comporta con te. Devi insomma riportare il focus su te stessa, Io sono Angelica e questa persona si sta comportando in modo da non rispettarmi. Il problema è della persona che si comporta in questo modo con te, non è tuo. Il tuo unico dovere è quella di allontanarla, di salutarla, di rimetterla al suo posto agitando la manina a mo’ di saluto. Una persona per poter essere rispettata deve rispettarsi: come ho già avuto modo di dire, se non sei la prima a rispettare te stessa, a mettere dei paletti che non è tollerabile che vengano superati (e che portano a espellere dal regno chi osa rovesciarli) insegni alla persona che ti sta accanto come puoi essere trattata. Ossia male visto che non dimostri di avere rispetto per te stessa in nessuna occasione.
    Niente di grave, basta rimetterli in piedi (dopo aver almeno deciso quali sono) e espellere dalla tua vita chi ha osato mancarti di rispetto. Abituandoti a fare così otterrai tre importanti risultati: 1) la tua autostima, il tuo benessere crescerà a dismisura 2) le persone che sono irrispettose della tua anima e che comunque ti farebbero del male, le allontani prima che possano creare problemi 3) avrai intorno a te solo persone degne di starti vicino e che ti rispetteranno nella stessa misura in cui tu rispetti te stessa. Ti consiglio di staccare del tutto da quel coso che ti tiri dietro da troppo tempo e di seguire qualche strada di guarigione. Stai serena che lui si comporterà come un essere da poco con tutte le donne che gli daranno la possibilità di farlo. Le donne di valore, invece, non lo avvicineranno nemmeno. Te compresa.

  • elleelle, 20 Novembre 2021 @ 17:21 Rispondi

    @Ale, Azzurra,
    Capisco che il caso di Angelina sia un caso di eterna speranza ma su che base? Sul fatto che lui risponde al telefono?
    Quest’uomo ci ha provato in ogni modo a mettere fine a questa relazione per pararsi il culo e tornare in casa per fare di nuovo la stessa vita di m…. che lo ha portato dove si trova adesso.
    Fosse solo per questo, per la sua scelta di vivere una vita di m…, andrebbe spedito a quel paese il più velocemente possibile.
    Non si può pensare di avere un futuro decente con una persona che fa questa scelta e la situazione della famiglia di questo disgraziato lo dimostra. Lui non tornerà mai in una situazione felice, lui tornerà in una situazione disfunzionale con una moglie-mamma succube e dominante a seconda del vento e una figlia che si porterà dietro per sempre questi traumi ripetuti. Un gran bel risultato per non affrontare una separazione in modo dignitoso.