Foto di Free-Photos da Pixabay

Dicesi orbiting quel moto altalenante e intermittente che l’uomo sposato fa intorno all’amante dopo averle detto, alla fatidica richiesta di separarsi, il famoso Non Posso.


All’ennesimo “non posso” l’amante delusa e spossata dai continui tira e molla e promesse, giustamente gli affibbia il licenziamento o almeno un Codice del silenzio, il no contact assoluto.

Da questo punto in poi parte l’orbiting.

C’è chi si rifà vivo dopo 2-3 settimane, chi dopo due mesi o più (quelli scoperti dalla moglie sono i più fifoni quindi ci mettono di più). Ma tutti o quasi si rifanno vivi, prima o poi. Le motivazioni le puoi leggere qui, ma adesso occupiamoci dei suoi comportamenti orbitanti.


C’è chi si rifà vivo con il classico e banalissimo come stai (ha molto di successo fra gli uomini perché dà la scusa finta di interessarsi della vostra salute in tempi di Covid), chi col mi manchi e non posso vivere senza di te, chi comunica con stati trasversali e foto sui social, chi usa le mail di lavoro e chi arriva a fare penose chiamate a vuoto o con numeri sconosciuti. Infine, chi gira tipo squalo con l’auto o a piedi nei luoghi dove sa che voi transitate.


Molte di voi pensano che questi siano comportamenti che trasmettono amore. Che trasmettono il suo conflitto ed esprimono la lotta fra cuore e ragione, fra ciò che sarebbe giusto fare e ciò che dettano i sentimenti. Non è così.

Lui più orbita meno vi ama, e vi spiego perché.


Prendiamo quel 30% di uomini che vi scelgono, dopo avervi detto non posso ed essersi beccati il castigo del Codice del silenzio, tornano da voi ormai fuori di casa e con la separazione perlomeno avviata: io li chiamo ufficiali e gentiluomini. Sono gli uomini che vi scelgono questi.


Che caratteristiche ha l’ufficiale e gentiluomo? Innanzitutto orbita pochissimo e solo all’inizio o poco più della fase di no contact. Non orbita perché vuole prendere una decisione, e sa che per prendere una decisione è inutile e dannoso contattarvi prematuramente.
Amandovi davvero e rispettandovi sa che interrompere in qualunque modo il vostro Codice del silenzio, fosse anche un messaggino o uno stato di Whatsapp ammiccante, vi destabilizzerebbe o provocherebbe malessere senza portare a nulla di nuovo da parte sua.


L’ufficiale e gentiluomo vuole decidere per se e per voi. E per decidere ha bisogno anche lui di un periodo di no contact per pensare, per toccare con mano cosa significa la vita senza di voi.
Vuole arrivare da voi con una risposta definitiva e chiara. Mi separo o no. E non ci mette tanto tempo, in media non più di 3 mesi, perché di più, soprattutto se la vostra storia ha più di un anno, non serve per decidere, mentre ogni mese in più di vostro Codice del silenzio vi allontana.


Lui non vuole rischiare di perdervi. Non vuole deludervi più. Perché vi ama davvero. E sa che per non perdere, deludere e ferire ancora una volta deve decidere definitivamente. Non si può tirare la corda più di tanto.


L’uomo ufficiale e gentiluomo sa quindi che orbitare è inutile oltre che dannoso. Non che non abbia lo stimolo di farlo, tutt’altro. Ma si domina perché sa che l’orbiting sarebbe solo un modo egoista di tastare il terreno per procrastinare il vostro stato di amante.


Cosa fa invece l’uomo che non lascerà mai la moglie?


Mentre l’ufficiale e gentiluomo, essendo davvero innamorato di voi è tutto concentrato sul dover decidere bene, il più in fretta possibile e in modo irrevocabile, l’uomo orbitante risponde al suo egoismo e solo ai suoi bisogni contingenti, non ha piani per il futuro.


Voi esistete perché il suo matrimonio da solo non funziona più e ha bisogno di una stampella. Sessuale, emotiva, psicologica.

Voi siete il suo calmante anti ansia e la sua pillola per l’erezione insieme, siete il farmaco che gli permette di eliminare i sintomi della malattia cronica che lo affligge, il matrimonio claudicante. La cura ma non la guarisce.


Quindi, nel momento in cui vi lasciate perché lui dice Non posso, in media dopo una ventina di giorni a lui manca il calmante e anche la pillola della felicità sessuale. E quindi inizia a bussare al vostro portone.


Ma non è amore, è bisogno fisico, spesso anche psicologico (quanti problemi vi ha scaricato addosso durante la relazione?).
Non posso vivere senza di te, sto troppo male senza di te: quando si rifà vivo ve li vende come amore struggente e dolore profondo, ma è solo crisi d’astinenza.


Una crisi d’astinenza ego-riferita (avete notato? LUI soffre, LUI ha bisogno) che non tiene minimamente conto dei vostri bisogni e dolore. Lui sa benissimo che interrompere il vostro percorso di distacco vi farà male e sarà inutile.


Il suo intervento sarà inutile perché quando gli chiederete “sei tornato perché lasci tua moglie?” lui risponderà Non posso, e sapeva già che la risposta era questa prima di ricontattarvi.


Quindi, quando e ogni volta che vi ricontatta, lui non è confuso o dubbioso, perché i motivi che gli impediscono di lasciare la moglie sono sempre quelli: lui vi ricontatta per farvi continuare a fare l’amante, è questo che vuole. Vuole che riparta la fornitura di calmanti e di pillole per l’erezione.

Per quanto si dimostri disperato e pianga, lui non lascia la moglie ma vi rivuole come stampella.


Ecco perché chi orbita e ricontatta non lo fa per amore ma per puro egoismo.

Un egoismo che rimane identico anche se lui torna dopo sei mesi o addirittura un anno, perché le motivazioni sue sono sempre quelle: trovare una stampella sessuale e psicologica per il suo azzoppato ma indissolubile matrimonio.


E se non ha trovato un’alternativa a voi, cioè un’altra, ci riprova con voi.

Ecco perché rispondere ai suoi messaggi, guardare i suoi stati di Whatsapp, cadere nella trappola di rispondere a telefonate o a finte questioni di lavoro, tollerare che si presenti sotto casa o nei posti dove andate è inutile oltre che sbagliato e controproducente.


Inutile, perché lui Non può e non potrà mai

Sbagliato perché alimenta la vostra speranza che faccia l’ufficiale e gentiluomo, ributtandovi nella schiavitù dell’attesa.


Controproducente, perché anche se avesse buone intenzioni, non trovarsi un muro davanti ma vedere che tentennate come minimo gli farà pensare: insisti che cede, allora posso tirarla ancora un po’ alla lunga, tentazione nella quale può cadere anche il migliore degli ufficiali e gentiluomini, che è pur sempre un uomo.

CHE COSA DOVETE FARE


Quindi ai messaggi non si risponde. Se continuano si blocca. Idem per i social e gli stati di Whatsapp, sì anche a costo di bloccare il suo numero di telefono (ma allora poi come fa a contattarmi e ma allora poi non mi accorgo se mi chiama lui sono tutte scuse, come quella di dire non lo blocco perché non voglio dargli troppa importanza).


Se chiama con numeri sconosciuti ai quali dovete rispondere si mette giù senza pietà appena riconosciuta la voce, non si instaura una conversazione neanche per litigare.


Se usa il lavoro per attaccarci un tentativo di love bombing non si risponde più neanche a quelle mail e si evitano tutte le situazioni che possono farvi rimanere da soli.

Se si presenta girandovi intorno in auto si cambia strada e non lo si guarda in faccia. Se lo fa fisicamente non fermatevi a parlare, neanche a litigare, snobbatelo, non guardatelo in faccia ( attenzione a non sottovalutare certe prepotenze e insistenze: nel dubbio consultate un avvicato).

L’orbiting non è amore, è egoismo. E ai Non posso si risponde Allora non ti voglio più

Sincerely yours

VIENI A CONOSCERMI A VENEZIA AL MIO EVENTO

per info e prenotazioni scrivimi a anpellizzari@icloud.com

Se vuoi fare counseling

Condividi:

126Commenti

  • To the moon and back, 26 Luglio 2021 @ 15:27

    Ciao Cossora, prima di tutto, seppur con un certo ritardo (perdonami!), ti faccio sentite condoglianze. Le perdite improvvise di persone care sono strazianti! Sono felice tu non sia sola. Ti mando un abbraccio e ti seguo sempre.

  • cossora, 21 Luglio 2021 @ 12:45

    @to the moon sono felice tu stia bene nonostante la consapevolezza e l’accettazione di quanto suscitano certe ‘presenze’ 🙂
    Ho perso una persona molto importante da qualche settimana e sto iniziando ad accettarlo ora, ho reagito mettendo avanti il mio senso di responsabilità ma adesso che la reattività si è stabilizzata inizio a sentire la mancanza, la paura.
    Non è ancora metabolizzata al 100% ci vorrà del tempo.
    Il mio ex mi è stato vicino al momento e non ha mai smesso di esserlo, ha fatto saltare diversi impegni di famiglia e so che ci sono state delle discussioni più che prevedibili, delle quali non mi ha fatto arrivare nulla se non un concreto ‘ci sono, non ti lascio sola’.
    Al di la dell’amore tra amanti devo riconoscere che non sono mai rimasta sola umanamente e fisicamente.
    Però so che devo andare avanti perchè la condizione è questa: una persona non c’è più, non è ‘in ferie’ e non tornerà.
    Non mi darà più i suoi consigli.
    La vita (pazzesco e bellissimo) va avanti nonostante tutto. Deve.
    Accolgo le sensazioni, colgo le lezioni.

  • Viovio, 20 Luglio 2021 @ 21:01

    @Lulo mio Dioooooo “sono fiero di averti avuto nella mia vita” non si può sentire!!!!
    Ti do un consiglio, a me è stato di grande aiuto specialmente all’inizio Cds. Prendi un bel quaderno ed inizia a scrivere tutte le idiozie che ti ha detto/scritto nel tempo (fossi in te metterei subito in evidenza sono fiero di averti avuto nella mia vita), comincerai a scrivere pagine intere, descrivi anche le tue sensazioni nel sentire certe frasi ed ogni volta che avrai l’impulso di cercarlo vai a rileggere le porcherie che ti ha detto!
    Fidati, funziona 🙂
    Dai che ce la farai pure tu!!
    Un bacione bella

  • Viovio, 20 Luglio 2021 @ 20:34

    @Cro dopo Venezia posso confermare che il tuo è l’uomo di MERXX per eccellenza… ma già dai tuoi racconti sul blog non lasciava molto spazio alla fantasia :-p

  • Ariel, 20 Luglio 2021 @ 17:33

    @Moon quando si sospende la terapia sono solo che xxxxxzi amari perché si torna nel tunnel
    Al SUO SERVIZIO ……MENTALE E FISICO

    ALLA ETERNA ATTESA
    ADORANTE

    Purtroppo lo sai l dipendenza affettiva è e agisce identica a una droga

    Occorre che scovi la terapia adeguata cercala
    Occorre un terapeuta specializzato in dipendenze di qualsiasi tipologia perché il meccanismo è identico

    Forza guarda avanti e trovati il terapeuta giusto e non mollarlo più !!!!

  • To the moon and back, 20 Luglio 2021 @ 17:33

    Ciao Cossora, come stai?
    La mia vita procede, mi dedico a me stessa, non mi trascuro, lavoro, pratico sport, spendo e spando… testa, cuore e libertà non li gestisco come vorrei/dovrei, ma ci sto lavorando!
    Mi destabilizza ancora questa situazione, mi infastidisce questo modo di fare dello zerbino … su questo devo lavorare…Devo dire che ogni volta che sbatto la testa mi rafforzo, poi vengo qui a casa di Ale, ricevo da Ale stesso e da voi quell’incentivo a non cedere…a riprendere la mia strada!
    Alessandro ha una capacità pazzesca, scrive una parola che pesa come uno schiaffo…e bam, mi risveglia!
    Il tempo che perdo ogni volta che mi contatta è veramente tempo perso, speso male…come se comprassi un paio di scarpe di seconda mano, strette, bucate, sporche….da vera stupida!
    Recupero Cossora, è stata l’ultima volta che gli ho permesso di rattristarmi…!

  • cossora, 20 Luglio 2021 @ 15:34

    @to the moon ti chiedo questo: e se tu ti fossi focalizzata, in terapia, sul goal sbagliato?
    Se avessi smesso quando hai creduto -magari era vero- di aver superato il bisogno di lui, quando invece avresti dovuto proseguire fino a tornare ad amare te stessa? Acquisire sicurezza, darti gratificazione, accrescere la tua autostima?
    Cosa fai per te stessa? Non serve solo la terapia, serve anche premiarsi (secondo me) far fatica per te stessa, spendere tempo o soldi per fare un regalo a te. Oltre che a non spenderli più per lui.
    Si capisce cosa intendo?

  • alessandro pellizzari, 20 Luglio 2021 @ 13:55

    Ci notarti che vanno bloccati e impediti

  • To the moon and back, 20 Luglio 2021 @ 12:06

    Si Alessandro è così, “per quello che mi ha fatto provare”!
    Una dipendenza affettiva… Sono stata in terapia per un pò! Ero certa di aver superato…invece visto che questi contatti continuano a farmi male, così non deve essere!

  • alessandro pellizzari, 20 Luglio 2021 @ 12:00

    sei innamorata non più di un uomo che si è rivelato quello che è ma di quello che ti ha fatto provare, più una dipendenza affettiva. Ma vai da uno psicologo?

  • To the moon and back, 19 Luglio 2021 @ 16:29

    Ciao, mi sfogo un pò qui con voi….
    Una storia per me vecchia, che pensavo finita e che invece non finisce mai…a questo punto credo per colpa mia!
    3 anni fa è stato scoperto, sono stata bersagliata violentemente da moglie e figli e contemporaneamente lui è diventato uno zerbino sottocontrollo; dopo 8 mesi, nel momento che lo stavano sbattendolo fuori casa, mi ha proposto di stare insieme, ma è subentrato uno specialista e quindi la moglie ha deciso di tentare di ricostruire. Nel mentre io ho bloccato tutti, senza mai sbloccare e cercare… Lui invece no, ha continuato a cercarmi, solo per informarsi e fare auguri vari, io non ho mai risposto, tranne le volte che me lo sono trovato davanti fisicamente, purtroppo e in quei casi non sono mai riuscita a gestire le mie emozioni (voce e mani tremanti!).
    Ora ha ripreso a fare orbiting…ed è colpa mia, perchè gli ho dato corda rispondendo al telefono!
    La sua è mancanza di vergogna e di dignità accompagnate dalla paura di essere scoperto, mi da’ la nausea…che fastidio!
    Lo ho amato tanto, avrei rivoluzionato tutta la mia vita per lui…per un un uomo così piccolo, privo di ogni dignità, colmo di egoismo, insensibile…Che ora come ora, se citofonasse perchè la moglie lo ha ribeccato a cercarmi, ne avrei il terrore …

    Scattano le domande, che ora sono diverse rispetto ad un tempo: cosa avrò mai visto? …anzi cosa ho mai voluto vedere nello zerbino?? Non me lo so’ spiegare!
    Posso essere un “bisogno incontingente”: calmante anti ansia, desiderio, stampella, …
    Ma sono questi gli uomini che dicono di voler ricostruire?

  • cossora, 21 Giugno 2021 @ 12:10

    @Piccola il passaggio dall’ “ommioddio ma come è possibile??” è obbligatorio per tutti. Mica sei l’unica.
    Il mio consiglio di assumere un distacco generale dalle cose (così da non attaccarti la prossima volta) è un modo di tenere occupato il tempo fisiologico e dare qualcosa in più a te stessa.
    Un esempio pratico: se leggi mentre aspetti un’ora il tempo è lo stesso ma sembra meno e alla fine dell’attesa hai una conoscenza in più.
    Sta a te scegliere. Come sempre.
    Così è più chiaro?

  • alessandro pellizzari, 19 Giugno 2021 @ 15:07

    Arriverà la rabbia poi l’odio e l’indifferenza

  • Lulolilla, 19 Giugno 2021 @ 13:24

    Io vorrei provare rabbia e odio e mi domando come faccio a non riuscirci, dopo tutto il male che mi ha fatto, dopo la persona che ad oggi si è dimostrata, dopo essere stata trattata così, come un oggetto, usa e getta. E io non lo odio… Mi sto sentendo disturbata io a non odiarlo!!!

  • MP, 19 Giugno 2021 @ 12:34

    GM permettimi ma non è per niente sano perché così facendo inevitabilmente continua a tenere te nel limbo. Lo fa perché non gli costa nulla, perché a volte non vogliono solo sesso Ma anche ebbrezza di sentire che c’è una persona adorante dall’altro lato pronta a dargli tutto, vogliono sentire ebbrezza di fare i fidanzatini, voglio evadere da qualcosa che a loro non basta più, vogliono il brivido. Sei la sua ora d’aria, a buon mercato e senza esagerare che la moglie non si tocca . Non ha rispetto di te, e solo per questo andrebbe messo il punto. Per quanto difficile sia…

  • elleelle, 19 Giugno 2021 @ 11:45

    @Lulo
    Io ho accettato anche i sentimenti di rabbia e odio che ho provato e che ogni tanto fanno ancora capolino. Ho anche detto alla psicologa che capisco che è una persona disturbata ma che io non lo posso perdonare. Accetto che è andata così ma non perdono.
    Fa tutto parte della strada che bisogna percorrere per uscirne.

  • Crocus, 19 Giugno 2021 @ 10:04

    @MP che brutta situazione, mi dispiace da morire e come ti capisco, nel tuo caso è peggio perché ti tocca lavorare insieme a entrambi :-(. Beh nel mio caso lei non solo aveva minacciato di dirlo a chiunque, lei lo ha fatto proprio (dicendolo anche a mio marito, anzi a lui in primis). Roba da sbatterla in galera immediatamente per quello che ha fatto. Senti un avvocato @mp non lasciare correre come ho fatto io, queste donne devono essere punite, non è possibile lasciarle in libertà a fare il ca*** che vogliono. Lui incommentabile, ma d’altronde nemmeno il mio ex ha mosso un dito per fermarla, cogliona io che ho continuato la storia con lui, ma perché mi aveva talmente spaventata con la storia del “lei è cattiva e io rischio di perdere tutto” che gli ho creduto e ci sono cascata. Povero agnellino in gabbia eh. Cmq io vorrei chiedere a queste donne se ci sono o ci fanno. Ma come diamine si fa a dare della zoccola a noi e a difendere loro? 🙁 non se ne esce @MP, ormai abbiamo capito che è così.

  • Azzurra, 19 Giugno 2021 @ 08:55

    @Gm, ti chiedi perché? Perché ti vuole li adorante e in attesa che il secondino del suo 41 bis gli conceda un’ora d’aria… e se accadrà sarà veloce e indolore, non te ne accorgerai nemmeno perché lui con la paura che ha scapperà subito dopo e nella cella ci si chiuderà da solo con le chiavi che la moglie gli ha messo in mano, fino a quando avrà voglia di 15 minuti d’aria e ti scriverà di nuovo. Un’ora è troppo. Bloccalo, ascolta @Ale

  • alessandro pellizzari, 19 Giugno 2021 @ 00:15

    Bloccalo

  • alessandro pellizzari, 19 Giugno 2021 @ 00:13

    Lui fa un po’ schifo

  • alessandro pellizzari, 19 Giugno 2021 @ 00:12

    L’odio è solo un passaggio verso l’indifferenza

  • Piccola, 18 Giugno 2021 @ 18:31

    @Cossora appoggio tutto quello che mi scrivi ma non riesco a farti capire che non pretendo che lui continui ad amarmi, non accetto il suo modo di avermi trattato per uscire di scena dopo che per 3 anni ha millantato il suo amore. Solo questo. Non mi amava più, avevo il diritto di saperlo. Qui non si tratta di codardia ma di barbarie. Io non ho mai spezzato il cuore a nessuno calpestandogli pure il corpo. Ovvio, non siamo tutti uguali ma non riesco a non chiedermi con chi cavolo ho avuto a che fare. In un attimo ha annullato tutto quello che diceva e faceva per me. Sto meglio adesso, razionalizzo ma il dolore che mi ha lasciato pesa perché ho dovuto fare tutto da sola senza avere più una sua parola, una parola, un chiarimento. Non lo trovo normale, umano e penso che lascerebbe a chiunque quel senso di smarrimento.

  • Ariel, 18 Giugno 2021 @ 18:27

    Il distacco da obbiettivo in se ha vere ottimi concetti pensiero tipo Buddista pieno di vere saggezze innegabili e ottima base di partenza per scoprire meglio il proprio se perché per ottenere il vero distacco che difficilmente si riesce davvero a fare tipo quasi un credo validissimo ma diciamo difficilmente da mettere in pratica sicuro si riesce a farlo se si fa una vera azione sinergica con lo scoprire la radice del proprio attaccamento soprattutto affettivo perché si gioca tutta lì la partita del proprio vero benessere

    Anche la Cabalha Ebraica settore mistico del ebraismo si basa su questi principi del così detto 99/100 di attaccamenti che non producono nulla di positivo per se stessi e il valore del 1/100 che sta appunto nel riusvire a vivere da asceti sulla montagna e in mezzo ai filari ogni tanto concesso svagarsi ah ah ah

    Scusate rido ma NON CERTO PER SMINUIRE AFFATTO questi grandi principi che sicuro tenderci può aiutare al vivere meglio e a evolvere ma
    La sinergia fattiva di una vera ricerca analitica terapeutica dei propri perché sono attaccata soprattutto ma
    Issiamo affettivamente???
    Ecco che stando realisti si possono sicuro in azione sinergica raggiungere buoni risultati

    Ma ecco sono utopie il fatto di restare così per un sempre che non corrisponde alla vera difficoltà insita in natura nella imperfezione del animo umano

    Buoni propositi sicuro come qualsiasi religione che abbia rispetto per la vita propria e altrui

    Ma occorre sapersi curare altrimenti gli obbiettivi ci si resta attaccati tra le spine dei filarini…….

  • Lulolilla, 18 Giugno 2021 @ 17:57

    Purtroppo l’ho visto che si può vivere così e la percentuale mi sembra alta purtroppo. E dovrò farci pace col tempo. Per adesso ci sono dentro appieno e vedo corna e tradimenti ovunque.
    Ho un’amica suora…ci ho pensato a chiudermi in convento, ma diciamo che non fa per me 😉
    Io sono certa che se avessi avuto l’autostima giusta, se mi fossi voluta bene come si deve non sarei mai diventata un’amante, non avrei mai accettato di essere la seconda, avere le briciole, essere umiliata, per due anni e mezzo. Sono stata ingenua a buttarmici dentro, non conoscevo questo mondo, ne personalmente ne per esperienze di persone vicine, adesso sì e sarà tanto di aiuto per il mio futuro. Sto facendo un percorso su di me, per costruire quello che manca dentro me stessa che ha permesso ciò, sono sulla strada giusta. Mai avrei pensato di riuscire a lasciarlo e rinunciare a lui. Ma l’ho fatto per il bene che sto iniziando a volermi e indietro non torno. Il rischio di ricadute c’è, non lo nego, di un messaggio al massimo, non altro. Al momento non è successo, tengo duro. E’ passato un mese e sto ancora molto male. So di essere sulla strada giusta, ma il punto è come si sta in questa strada, malissimo…..ma si va avanti, è giusto così! Devo impegnarmi a dare una svolta, a impiegare energia in questo e non nella speranza di sentire bussare alla porta, aprire ed è lui. Mi rendo conto di essere ancora indietro. Mi sento ferma purtroppo. E ogni giorno mi domando “COME FACCIO A NON ODIARLO?” Voi ci siete riuscite?

  • MP, 18 Giugno 2021 @ 17:31

    Love, io ero consapevole delle voci che c’erano figurati. Ma non ne immaginavo la portata. Persone sconosciute che mi raccontavano delle gelosia della moglie sperando forse di carpire altri gossip dalle mie reazioni, persone a me care che sono state zitte o si sono limitate alle battutine, altre che cercavano di farsi i fatti miei apposta, altre che mi hanno fatto la morale. Sembrava ci fossero delle microspie ovunque andassi che ascoltavano ogni mia parola.
    Anche a me hanno detto che il non vederci più lavorare insieme avrebbe solo alimentato di più la cosa, ma purtroppo dall altro lato non ho trovato nè la maturità nè La professionalità per continuare a lavorarci. Ne ho ricevuto un danno lavorativo grosso mentre lui mi ha semplicemente sostituita con altre figure e colleghe. E ha avuto L faccia tosta di dire che io in tutto questo tempo l’avevo sfruttato, e ti assicuro, non mi sarei mai sognata di ricavarne qualcosa, anzi, ero consapevole che stavo rischiando tanto, ma l’amore mi ha resa cretina. Mi sono fatta un mazzo tanto nella vita per ottenere tutto quello che ho, e mi sono fatta fregare da un uomo di m**** con la faccia e i modi da bravo ragazzo.

  • MP, 18 Giugno 2021 @ 17:19

    Crocus! Anche io ti ho pensata tanto… spesso notavo tante similitudini tra la mia e L tua storia, e purtroppo con la moglie non è andata per niente meglio. Ho ricevuto insulti e minacce, ho cercato quanto meno di rintracciare lui per sapere cosa le avesse detto ma lui non si è degnato nemmeno di rispondermi, considera che non ci parlavamo da tempo e già lui mi aveva pesantemente insultata per il mio “abbandono” e rifiuto a continuare a fargli da amante mentre lui se ne stava buono buono a casa sua (si, una merda totale). Non ho potuto difendermi, sono stata buttata in pasto ai cani. Non ho potuto nemmeno rispondere alla moglie riferendole di tutta la merda che aveva combinato “il suo amore” perché minacciava di raccontare tutto e io speravo solo di minimizzare i danni. Ho vomitato e digiunato per giorni.
    E ovviamente lei se l’è tenuto ben stretto. Da subito, come da copione. Mio marito di qua, mio marito di la. Io invece ero la zoccola.
    E purtroppo mi toccherà lavorarci insieme. Ad entrambi…
    Purtroppo mi è impossibile essere a Venezia per tanti motivi 🙁

  • GM, 18 Giugno 2021 @ 17:06

    io cmq non mi capacito..

    dopo 6 mesi di cds torna alla carica per altri 6 mesi di messaggi infuocati.
    è al 41 bis da 18 mesi ormai.
    non facciamo sesso da un anno e passa.
    ci incontriamo (per i rispettivi lavori) per 5 min ogni tanto.
    gli ho detto 1000 volte di lasciarmi perdere perchè nonostante io non abbia mai avuto l’intenzione di toglierlo dalla sua famiglia (che sò matta a prendermi certi guai!), se neppure possiamo più fare del sano sesso, stiamo pettinando le bambole

    ebbene, nonostante ciò, è ancora lì che fa i tira e molla una settimana si e una no.: cioè una mi scrive che vuole venire da me, che gli piaccio da morire ecc, quella successiva mi chiede di raffreddare i rapporti.

    io veramente mi chiedo PERCHE’..

    non facciamo sesso, non gli risolvo neppure i problemi psicologici. perchè non parliamo nè non ci sentiamo via filo… DA ME quindi CHE VUOLE?
    almeno mandami al diavolo dicendo che ti faccio vivere nella costante ansia che tua moglie ti cacci di casa.
    no, neppure questa liberazione mi concedi.

    va bene, ci penso io allora a mettere un punto. sono così stufa.

  • cossora, 18 Giugno 2021 @ 15:47

    @lia e @ariel ho solo detto che mi sto facendo una cultura da mesi ormai su pnl e distacco dall’obiettivo e non in campo strettamente relazionale.
    Sapete, ho un lavoro e sono strettamente legata sia alla parte commerciale che a chi coordina la produzione. Non è mai facile perchè ci sono target numerici da raggiungere lavorando con degli esseri umani.
    E poi esistono i rapporti con i familiari, con i colleghi d’ufficio, con alcune figure che gravitano attorno ai miei figli.
    Cercate di non leggere sempre tutto con la stessa lente.

  • Azzurra, 18 Giugno 2021 @ 15:27

    @Ellelle, @Crocus, anche a me lui alle 13 mi disse : ti amo, mi manchi ci vediamo oggi” alle 16 mi ha lasciata. E come dici tu @Ellelle questo non è lasciare ma distruggere una persona. Io come voi non è che non mi rassegnavo che fosse finita ma non potevo credere che fosse finita così, doveva esserci una spiegazione. Ma una spiegazione non c’è perché loro sono fatti così. E io che sono una persona normale non potevo dirmi : “e vabbe si vede che è finita, non mi ama più devo andare avanti, incontrerò qualcuno con il quale sarò più felice”, perché lui in quel modo mi stava distruggendo l’autostima, la fiducia, la voglia di amare. È la comprensione di quello che stavo vivendo e subendo che mi avrebbe portata poi a cancellarlo dalla mia vita. Ma se poi lui torna e tu lo perdoni perché pensi che non sia umanamente possibile che un uomo si comporti così e quindi vuoi con tutte le tue forze credere che davvero lui magari quelle cose non le pensava, ecco spiegato perché non se ne esce. Moltiplicalo per 4, 5, 6, volte e il risultato è la distruzione di una persona. Finché ci si fa aiutare, perché da sole non ce la si fa.

  • Ariel, 18 Giugno 2021 @ 14:32

    Iniziate ad informarvi su cosa sia il distacco dall’obiettivo.
    Vi cambia la vita.

    Distaccarsi da obbiettivo secondo me equivale a curarsi la propria dipendenza emotiva e nulla di più o di meno che questo
    Seminare buoni semi per se stessi e pure per gli altri che ci stanno vicini altrimenti tutta per le piantine proprie e quelle vicine creperanno

    Distaccarsi da obbiettivo non significa fare finta di staccarsi scolpandosi in giro chi ci attizza tra i filari o meno

    Ma appunto andare alla radice del vero problema che staziona in se stesse da sempre da na vira intera e che finché non si toglie la propria spina nel fianco quella arcaica….

    Aivoia di staccarti da obbiettivo …..

    Che dici sei d’accordo o no???

  • Crocus, 18 Giugno 2021 @ 14:32

    E @Ale ma poi sai cosa è stato in grado di dirmi? Che quelle parole gliele ho messe in bocca io! Ero allibita, ma in che senso? Siccome la sera prima che mi lasciasse era successo il finimondo con la moglie (qui per privacy non posso entrare nei dettagli) e quella notte io sono stata malissimo, ho creduto di morire quindi mio marito fortunatamente mi ha accudita, si era spaventato, non capiva. Ho raccontato sta scena all’amante e quindi a distanza di tempo, quando gli ho rinfacciato il suo “ricostruisci con tuo marito” ha avuto il coraggio dirmi che gli ho messo in bocca io quelle parole. Bello no?

  • Crocus, 18 Giugno 2021 @ 12:52

    @MP mannaggia mi sono accorta solo ora che il mio commento in risposta al tuo non è passato. Innanzitutto come stai bella? Ti ho pensato in questo periodo. Per quanto riguarda cioè che racconti dell’ufficio, è tutto dannatamente vero. La gente non si fa i cavoli propri. La gente si focalizza su quello e apriti cielo lo schifo che riescono ad inventare. Io anche odio questo posto di lavoro, ma tanto tanto eppure i primi tempi lo amavo molto. Comunque anche ogni mio gesto era sotto i riflettori, che roba allucinante. Ma quindi hai parlato con sua moglie? Spero che sia stata educata almeno… Non riesci a venire a Venezia? Ti abbraccio!

  • cossora, 18 Giugno 2021 @ 12:47

    @ellelle ho già chiarito che ci sono storie come la tua (e non faccio altri nomi perchè poi se non li ricordo tutti mi spiace) che non rientrano nelle patologie.
    Qui si fanno deduzioni a posteriori, e cioè quando le cose sono state vissute, vengono catalogate come ‘possibilità’.
    Le probabilità sono altra cosa, ovviamente.
    Ma tra le storie possibili è giusto secondo il mio punto di vista abilitare anche le scelte divergenti.

  • Lia, 18 Giugno 2021 @ 12:44

    @Cossora il distacco dal risultato ti spinge a guardare le cose con obiettività e a riconoscere i propri bisogni, non ad annegarci dentro a qualsiasi costo e ad accettare qualsiasi cosa. Siamo fatti anche di ciò in cui crediamo, e credere che una relazione, per essere piena, soddisfacente e anche moralmente corretta, debba essere alla luce del sole non significa essere schiave del risultato da raggiungere. Non confondiamo i bisogni con l’obiettivo, perché altrimenti dovremmo pensare che anche la tua ‘non ricerca dell’obiettivo’ nasconda un bisogno…

  • alessandro pellizzari, 18 Giugno 2021 @ 12:12

    prova a ricostruire con tuo marito è da sbellicarsi dalle risate. Il cialtrone della settimana

  • Crocus, 18 Giugno 2021 @ 12:08

    @elleelle ok, abbiamo avuto lo stesso amante :D! ASSURDO ciò che hai appena raccontato “alle 13 mi ha riempito di cuoricini e alle 15.30 ha detto che non potevamo più stare insieme “. A me la sera prima mi amava e mi ha mandato altri link di case che gli erano piaciute e il giorno dopo, la mattina, con una misera telefonata di 5 min “non riesco più ad andare avanti così, prova a ricostruire con tuo marito”. Come scusa? Roba da pazzi. Totali!

  • alessandro pellizzari, 18 Giugno 2021 @ 12:03

    Non sono la stessa cosa un amore vissuto sinceramente che poi finisce e un amore simulato da parte di qualcuno con il preciso intento di usare un’altra persona a suo vantaggio. In molti casi e’ di questo che si parla su questo blog.
    Quando avevo avuto la precedente storia di amantato molti anni fa, e’ finita col tempo senza che nessuno dei due si strappasse i capelli. Non e’ stata una cosa in cui il venerdi’ sera ti amo e il sabato mattina non ti amo piu’. Non e’ spezzare il cuore questo, e’ qualcosa di piu’, e’ distruggere deliberatamente una persona.

  • elleelle, 18 Giugno 2021 @ 11:06

    @Cossora
    Non sono la stessa cosa un amore vissuto sinceramente che poi finisce e un amore simulato da parte di qualcuno con il preciso intento di usare un’altra persona a suo vantaggio. In molti casi e’ di questo che si parla su questo blog.
    Quando avevo avuto la precedente storia di amantato molti anni fa, e’ finita col tempo senza che nessuno dei due si strappasse i capelli. Non e’ stata una cosa in cui il venerdi’ sera ti amo e il sabato mattina non ti amo piu’. Non e’ spezzare il cuore questo, e’ qualcosa di piu’, e’ distruggere deliberatamente una persona.
    Io ho spezzato il cuore del mio ex ragazzo quando l’ho lasciato per mio marito ma tra noi c’erano dei problemi di cui lui era consapevole perche’ ne avevamo parlato. Non gli ho fatto un voltafaccia da un’ora all’altra. A me e’ capitato anche questo con il mio ex la seconda volta che ci siamo lasciati, alle 13 mi ha riempito di cuoricini, alle 15.30 mi ha detto che non ci potevamo piu’ sentire. Cosi’, di botto, mi ha lasciato congelata sul divano, non potevo neanche piangere perche’ era domenica ed ero in salotto con il resto della famiglia e lo sapeva. Neanche il tatto di dirmelo con calma il giorno dopo, in un momento in cui ero da sola. Caxxo, questo il cuore e’ pugnalartelo e rigirarci dentro il coltello. Due settimane dopo e’ tornato dicendo che gli mancavo tantissimo…

  • alessandro pellizzari, 18 Giugno 2021 @ 10:37

    gli uomini più parlano e meno sono bravi a letto

  • cossora, 18 Giugno 2021 @ 09:29

    Si @Lulo si può ‘anche’ vivere così.
    Prendine atto. Facci pace. Tanto cosa puoi fare? Chiuderti in un monastreo e buttare via la chiave? Iniettare in microchip al prossimo con cui esci? Perseguitarlo, pedinarlo, fargli la macchina della verità ogni sera?
    Posso darti un consiglio, a tutte?
    Iniziate ad informarvi su cosa sia il distacco dall’obiettivo.
    Vi cambia la vita.

  • Azzurra, 18 Giugno 2021 @ 09:26

    @Piccola a me viene da ridere guarda, @ads dice ‘”valete meno del sesso fantastico che pensavate di offrire”. Tu dici che il tuo era un disastro invece il mio all’ inizio si vantava di essere il mago del sesso e si è rivelato un fake anche lì : inesorabilmente e tristemente impotente. Tutte chiacchiere e distintivo (da play boy dei miei stivali) E @ads come qualcun’altra, continuano a dire che sia tutto solo per il sesso! Come qualcuno diceva in un altro post noi ci facciamo bastare briciole e lenzuola, pensa te che cogl…. sono io che mi sono fatta bastare solo le briciole!! Ahhhh queste Sharon Stone di oggi!!

  • cossora, 18 Giugno 2021 @ 09:20

    @Piccola non mi fa per niente strano che noi si pensi ‘ancora’ alla storia. Soprattutto se è stata anche molto bella (a parte il finale) ma visti i numeri e sentiti amici.. non mi fa strano che per i maschietti sia diverso.
    Io sono convinta che siamo diversi e che gli atteggiamenti non possano che essere diversi.
    A me questo scindere ‘se torna a casa beato non mi ha mai amato’ .. non so dopo anni mi sembra una inutile improbabile conclusione.
    Quei sentimenti, quei brividi e quella felicità sono stati reali per entrambi.
    FIniscono? Cambiano? Spaventano? Si è possibile. E fa senz’altro male.
    Ma voi non avete mai amato prima di amare il vostro amante? Vi siete sposate per convenienza o amavate il vostro uomo? E avete smesso di amarlo ‘come se niente fosse’?
    Non so quanti anni tu abbia, ma la maggior parte credo abbia intorno ai 40 anni.
    Tutte novelle innamorate? Non capisco. Ognuno di noi nella sua vita ha spezzato il cuore a qualcuno.

  • Crocus, 18 Giugno 2021 @ 06:28

    @Love esattamente così. E sai, io ingenuamente pensavo che siccome io mi faccio sempre i cavoli miei e non mi interessa minimamente chi esce con chi e quanti caffè si prendono insieme, ecco, pensavo che anche gli altri facessero così. Shame on me! Non hai idea cosa hanno detto/fatto. Poi nel mio caso la presenza di una moglie pazza ha peggiorato ulteriormente la faccenda perché lei ha confermato ciò che fino al giorno prima erano solo chiacchiere quindi figurati, la gente non aspettava altro! Ma lei che demente è? Cioè “capirei” se quel marito non se lo fosse tenuto, ma così? Sputtanato con il mondo ragazzi, non avete idea! E lui? Cioè questa gliene ha dette di ogni e poi sono rimasti insieme. È logico che una persona sana di mente da fuori si ponga mille domande, ora non me le pongo più perché tanto ho capito che non ha senso però per un anno abbondante mi sono tormentata come non mai.

  • Crocus, 17 Giugno 2021 @ 22:35

    @elleelle due narcisisti mio dio, che cosa devastante. Si, sono comportamenti davvero malati e ora che sappiamo riconoscerli, sapremo come difenderci in futuro.

  • Piccola, 17 Giugno 2021 @ 20:56

    @avd non eri quello che non prova nulla per la moglie ma non può per scelta…mi sa che il 13enne sei tu qui. Chiarisci le tue idee e offendi meno.
    PS. Il.mio ex era un disastro a letto

  • elleelle, 17 Giugno 2021 @ 20:38

    @ads
    Ho appena letto che sei stato lì lì per essere bannato. Dopo l’ultima cosa che hai scritto, non vedo l’ora. Continua così, ti prego, che il momento di avvicina. Aprire il forum e non trovarci le tue critiche al limite dell’offesa sarà bellissimo. 🙂

  • Love, 17 Giugno 2021 @ 20:02

    @MP…purtoppo, quando pensiamo che nessuno veda, che nessuno pensi o giudichi, purtroppo è già tardi.
    Io attraverso il mio lavoro, ho imparato ad osservare le persone, i loro comportamenti, e se anche si pensi, che nessuno si accorga, ecco che già sanno.
    Certo puoi dirmi, si può essere amici tra uomo e donna, ma nel momento che tra i due, c’è un sentimento, queste cose si notano.
    È successo anche a me, quando tutto si è interrotto, sono uscite le voci, perché quegli atteggiamenti fa innamorati avevano lasciato spazio alla freddezza, allindifferenza tra noi.
    L’unica differenza la fanno le persone, quelle che si fanno gli affari loro, quello che sono pronti a sparlare, e quelli invidiosi, che vorrebbero trovarsi al posto loro.

  • Azzurra, 17 Giugno 2021 @ 20:00

    @Ads adesso comincio a capire perché dici che la tua amante non ha molto equilibrio, povera lei che ancora non si è accorta che per stare bene e ritrovare il suo equilibrio deve fare una sola cosa : chiuderti fuori dalla sua vita. Anche tu non l’hai scelta lei e non perché valesse di meno ma perché stai comodo così, troppi impicci, troppe complicazioni. Dovrebbe avere le palle come molte di noi di dirti ‘è finita ” e tu li ad aspettare, perché così sei abituato, che torni e invece… finalmente libera,finalmente cancellato.

  • alessandro pellizzari, 17 Giugno 2021 @ 19:45

    Che gentiluomo

  • Piccola, 17 Giugno 2021 @ 19:25

    @Cossora certo che la responsabilità è mia. Non mi.sono spiegata bene. Volevo dire che dopo aver passato tre anni della mia vita con lui, un finale così non ci stava proprio e avrei preferito che da uomo mi parlasse . Punto. Ovviamente per te fa strano che si pensi ancora alla storia. Come scrive @Ale, questi uomini hanno scatenato qualcosa in noi facendoci maturare delle convinzioni nascoste ma possibile che al contrario per nessuno di loro, dopo tanti anni, ci sia stato amore vero e serio? Per molte di noi è servito a capire che il matrimonio è finito, per loro si rimane impassibili, come se nulla fosse. Mi riferivo a questo Cossora…

  • avvocatodistrada, 17 Giugno 2021 @ 17:58

    @cossora, tutte vittime, tutte tredicenni,ce ne fosse una che dicesse una cosa diversa ,non vi hanno scelto , ci sara ‘ un motivo su,
    non vi hanno scelto valete di meno,prendetene atto, valete meno del sesso fantastico che pensavate di offrire

  • nany, 17 Giugno 2021 @ 17:41

    @ale chi o che cosa “Trascende ogni tuo controllo”?

  • Ariel, 17 Giugno 2021 @ 17:36

    @Azzurra cara freddezza e affetto e freddezza e affetto è esattamente la dipendenza indotta nel cervello da lui
    Vedi esperimenti sui topi

    Insomma la Scienza ci aiuta eccome a capire il come mai ci siamo rimaste attaccate e incastrate
    Non era soltanto la propria dipendenza affettiva antica alla quale si sono attaccati e da noi rimaste attratte dalla loro iniziale versione Doot Jakill perfetto o quasi e giù cascate di love bombing iniziali pure anche di breve durata
    Poi improvvisamente mettere in atto esattamente indurci alla dipendenza cerebrale a mo di scienza sui topolino che pur di restare ad aspettare il cibo ( affetto versione Jakill) dopo improvvisamente zero cibo ( versione Hyde) ecco si insinua già primo gradino della ATTESA CHE TORNI il cibo affetto

    E infatti puntualissimo torna eccome! E poi di nuovo ecce, ecco che il topolino in laboratorio con questo trattamento rimane in attesa fino a morir di fame!!!!!!!!!!!!!!

    Questo metodo manipolativo negativo usato pure proprio nel Plagio che non esiste più come reato in Italia!!
    Quindi non soltanto gioca in queste relazioni incastro di propri nodi antiche che si viene attratte inizialmente nella loro rete ,ma si aggiunge aggravante di metodo scientifico dei topolini in grado di determinare nel nostro cervello la vera e propria dipendenza cerebrale per cui aspettiamo sempre la razione di DROGA
    Pure a subire tempo e evidenti abusi
    Come questi e altri
    Usare il silenzio subito dopo aver fatto cose celanti inviti a cene improvvisate spetacolarizzazioni stupefacenti performance tutto basate sullla maschera del sto creativo se a te piace il disegno ad esempio

    Insomma mio ex sapeva che dipingevo ovviamente ho pure dipinto durante la relazione con lui e GUARDA CASO come scriveva ieri @elleelle anche ex disegnava lui disegno ,che poi mica chissà che ma insomma si adeguano si insinuano nelle nostri menti e fanno solo che TEATRO PURO

    Infatti sono grandissimi attori da Actor studio e solo quando li si scopre mollandoli sul serio allora col solo NO CONTACT permanente duro e puro spariscono perché sempre hanno altre prede per nutrirsi succhiando energie altrui.

  • Ariel, 17 Giugno 2021 @ 17:10

    Caro Alessandro ,
    Grazie per il prezioso suggerimento del Libro di Morris “La nobiltà della sconfitta” ed. Guanda
    Allora immediatamente ho messo in moto la ricerca del libro in ogni dove ma per adesso tutti lo dammo per non disponibile e senza avere una vera data di previsione di quando lo sarà

    In effetti è del 1983 e a volte può essere ,non so ,che occorra tempo per essere ,forse di nuovo pubblicato?

    Comunque non demordo affatto ho già visto di cosa si tratta e sicuro la cultura Orientale e pure quella Giapponese di cui conosco non molto ma sicuro Shogun lo avevo letto almeno tre volte e mi aveva davvero incantato

    Così ho pensato adesso di cercarlo in Francese ma devo scoprire il titolo
    Ci sto just lavorando per questa mia ricerca

    Prima o poi sicuro lo troverò e lo leggerò sicuro.
    Grazie. Ancora!

  • elleelle, 17 Giugno 2021 @ 17:09

    @Crocus, Azzurra
    Purtroppo non è possibile che queste siano solo coincidenze. Sono schemi di comportamento ed è impossibile non restare stupite quando si riconoscono le stesse sensazioni e le stesse dinamiche.
    Pensate poi che sfortuna la mia, che di narcisisti ne ho incontrati due, a distanza di trent’anni! E hanno fatto cose simili, nel senso che riesco a vedere la ripetizione degli stessi schemi in queste due persone.
    Si fa fatica a crederci, vero? Come avere a che fare con robot programmati allo stesso modo.

  • MP, 17 Giugno 2021 @ 17:08

    Altra cosa che mi sento di dire a chi mai verrà su queste pagine in cerca di consigli, fosse anche utile ad una sola persona: noi lavoriamo tutti nella stessa “azienda”.
    Non illudetevi che la gente non sappia.
    O che si limiti a un pettegolezzo da pausa pranzo. Ho scoperto che nell’ultimo periodo ogni mio gesto era sotto i riflettori. Che interpretavano, giudicavano, spettegolavano in continuazione.
    Eravamo diventati una soap opera. Ma secondo voi, quei pochi che hanno avuto il coraggio di parlarne con me, con chi se la sono presa? A chi hanno fatto i discorsetti moralisti?
    Ho scoperto perfino storie non vere probabilmente nate da un eccessivo passaparola.
    E ho finito per odiare il posto dove lavoravo, e che un tempo amavo tanto.

  • MP, 17 Giugno 2021 @ 16:56

    Buonasera ragazze, Ale.
    La mia storia è un cliché in tutto e per tutto.
    Ho scritto qui qualche volta, ho passato mesi interminabili di tira e molla consapevole di quante bugie mi diceva fin quando disperata non ho trovato il coraggio di mollarlo per sempre. Il mio ex se la gioca sul podio dei peggiori: prima ha iniziato ad avercela con me, ad offendermi sostenendo che l’avessi solo preso in giro, ha avuto la faccia tosta di dirmi che non poteva vivere senza di me ma che dovevamo stare insieme solo come amanti, infine mi ha offesa ancora peggio perché dopo aver lasciato lui ho voluto recuperare la storia col mio compagno col quale c’era aperta crisi, e infine, dopo tanto silenzio e io che ricominciavo a rinascere… colpo di scena: la moglie scopre dei vecchi messaggi e inizia a perseguitarmi. Lui irrintracciabile.
    Ho cercato di tenerla buona solo perché minacciava di raccontare tutto, ho evitato di risponderle male e raccontare di tutto l’amore millantato dal suo amoruccio e le sue persecuzioni ogni volta che cercavo di lasciarlo solo perché tutto quello che volevo era essere lasciata in pace ma la rabbia è tanta perche come in ogni storia che si rispetti ora io sono il capro espiatorio che permetterà alla loro famiglia mulino bianco di andare avanti come se niente fosse. E io la zocc**** rovina famiglie.

  • Lulolilla, 17 Giugno 2021 @ 15:54

    Oggi ho avuto una chiacchierata intima con un cliente/conoscente. Un uomo, giovane con compagna e bimba di qualche anno. A un certo punto mi racconta di avere una relazione extra, però subito dopo ci tiene a precisare che la sua compagna non si tocca, che non le deve mancare niente, che deve stare bene e sogna di invecchiare insieme a lei e ritrovarsi da anziani felici insieme. Mi si è gelato il sangue. Conoscete bene la mia situazione attuale e quello che sto passando. E’ stata una doccia fredda di realtà. E’ come se avessi visto il mio amante proiettato indietro di molti anni e ho visto questa persona proiettata anni avanti nel ruolo del mio amante. Ma davvero si può vivere così? Mi sento in un mondo che non mi appartiene e mi resta sempre più difficile credere che esistono là fuori Uomini con la U maiuscola. Non ho potuto non esprimere la mia opinione dicendogli che non condividevo affatto questo suo modo di vivere. Che schifo. Sono giovane, lo sapete. Prima credevo che queste fossero novelle, ora tocco con mano la triste realtà, le statistiche infatti non mentono mai.

  • alessandro pellizzari, 17 Giugno 2021 @ 15:25

    cialtrone scorretto

  • Azzurra, 17 Giugno 2021 @ 15:17

    @Ellelle anche io. Finché esplodevo e gli dicevo che non era giusto che non potevo dire ciò che pensavo per non farlo arrabbiare. Lui diceva : amore ma tu me le devi dire le cose! Io voglio ascoltarti voglio sapere. E io lo facevo. E lui me la faceva pagare in qualche modo, non in quel preciso momento ma neanche dopo un giorno. Freddezza e affetto, freddezza e affetto. Io ero arrivata ad un punto in cui ero dipendente anche dal suo ritorno perché sapevo che quelli sarebbero stati i suoi giorni migliori, in cui era la persona di cui mi ero innamorata.

  • alessandro pellizzari, 17 Giugno 2021 @ 15:06

    cara Ariel, non ho nessun problema a parlare dei miei percorsi. Consiglio a tutte di leggere La nobiltà della sconfitta, di Morris, editrice Guna

  • Ariel, 17 Giugno 2021 @ 14:03

    alessandro pellizzari, 17 Giugno 2021 @ 11:26Rispondi

    Concordo su tutto ,è evidente che ogni esperienza che si vive contiene anche grandi lUci occorre scavare per andare a vederle e saperle riconoscere

    È il sistema Vita che funziona così in ogni cosa come una luna a metà nascosta ogni esperienza contiene apparenza e la sostanza del suo valore va cercata
    Finché non si trova e allora poi ci si dice se non avessi vissuto quella esperienza non avrei mai scoperto qualcosa di così importante,per la mia evoluzione tutto compreso emozioni buone e negative

    Non si butta via GNIENTE
    AH AH AH scritto a modo mio

    Ah ah COL GI ,ENNE

  • Ariel, 17 Giugno 2021 @ 13:49

    Caro Alessandro mi è sparito il commento tecnicamente parlando e così lo riscrivo

    Mi ha commossa molto leggere la tua cara e speciale risposta a noi tutti il tuo Blog e lettori sicuro numerosissimi
    Se già da sempre da quando sto qui ti apprezzavo ora ancora ancor di più

    Non potevo certo aspettarmi che pubblicassi il mio commento ,forse,indiscreto e che certo non vuole essere irriverente ,ma come sai sono una che scava per cercare proprio me stessa
    Chi sono?
    Da dove vengo?

    Ecco che ad ogni nostra azione corrisponde un motivo di base che sta giù giù nella profonda terra e proprio retroterra che ho sempre immaginato come essere il retro bottega dove infatti accadeva di tutto e di più ci stavamo forse delle scale che scendevano in una cantina
    E poi ancora più giù si poteva scoprire una antica grotta sotterranea e sul muro trovarci proprio un disegno una mappa antica dipinta di rosso vermiglio e lacca di Garanza ormai scura tendente al terrà ombra

    Ecco perché scavo e tu come un vero UOMOTESORO che sei sicuro mi accogli così come mi trovo in queste mie strane e precarie condizioni di stare così differente lettrice ribelle attaccata ai libri
    La mia unica eredità sicura

    Ti scriverò in privato anche per riuscire in modo completo a esprimerti il mio grazie

    Sicuro i migliori insegnanti sono inconsapevoli di esserlo e possiedono quella qualità così rara e preziosa la UMILTÀ che prevede funzionare proprio la voglia di ascoltare e di imparare

    Grazie Caro Alessandro se prima eri già Caro adesso la tua veraTRASPARENZA è un grandissimo Abbraccione che ti mando
    Davvero di intelletto e-mozione e cuore

  • Crocus, 17 Giugno 2021 @ 13:38

    @elleelle “io avevo notato dei cambiamenti in me, soprattutto negli ultimi mesi: avevo paura di parlare chiaramente dei miei bisogni nella relazione perché non sapevo come avrebbe reagito; non sapevo mai di che umore sarebbe stato; mi ero chiusa in me stessa per non contrariarlo e non farlo preoccupare.” Non ci posso credere. Stessa identica cosa è successa anche a me. Per forza ora ho paura anche della mia ombra. Non voglio rivivere una cosa simile mai più. Ma proprio mai più.

  • alessandro pellizzari, 17 Giugno 2021 @ 11:54

    non ho mai fatto terapia “per innamorarmi o decidere” lì basta essere seriamente innamorati e decidi, magari lo fai con fatica e in tempi eccessivi (rischiando di perdere la donna della tua vita) perché l’uomo fa sempre i conti con cosa gli conviene materialmente, ma se ami lo fai. Ho fatto terapia perché anni fa ho avuto un periodo lungo e difficile (io la chiamo la temepesta perfetta, perché ha travolto tutto: lavoro, sentimenti, salute, cari) che mi ha portato alla malattia che ha colpito mia madre, la depressione. Ho deciso allora, una volta guarito, di studiare counseling e diplomarmi. Ho tradito e sono stato tradito, ho sofferto e provocato sofferenza (senza però mai oltrepassare vie di non ritorno) ma questo fa parte delle storie non patologiche fra uomini e donne, non tutto può essere mediato dalla terapia. Oggi ho psicoterapueti che fanno counseling con me o che collaborano con me. Consiglio una seduta di psicoterapia a tutti: la conoscenza di sé è un dono inestimabile. Se poi vieni aiutato, impari ad aiutare gli altri. L’uomo solido e strutturato che sono oggi è il frutto della tempesta perfetta e della sua cura, e dell’essermi innamorato più volte di donne che mi hanno insegnato tanto, a partire da mia madre. però io volevo imparare e sapevo ascoltare, questo fa la differenza fra gli uomini in amore

  • alessandro pellizzari, 17 Giugno 2021 @ 11:26

    Sul fatto di perdere anni della vita per colpa di un cialtrone mi sento di fare una precisazione: non si butta via il bambino con l’acqua sporca. Persino il Covid ha dei lati positivi, come quello di averci insegnato a lavarci le mani più spesso, tanto che la normale influenza l’anno scorso non c’è stata. Il cialtrone, a consuntivo, è indubbiamente da buttare e archiviare. Ma ogni cialtrone, anche il seriale (esclusi i cattivi narcisisti verin e violenti ovviamente) ha prodotto, all’inizio di ogni storia, un periodo di felicità, che è poi quello che vi ha fatto innamorare. Ha risvegliato emozioni, vi ha fatto risentire donna e regina (esagerando certo), vi ha fatto riprovare l’orgasmo. Ed è stato spesso il grimaldello che ha rotto le catene che vi tenevano ancora imprigionate in una coppia ormai defunta: quante di voi, per la prima volta e grazie all’amante, hanno realizzato che il loro matrimonio era finito? non importa che poi con lui non abbiate costruito una nuova coppia (l’amante non è quasi mai prima causa della fine del matrimonio), molte di voi hanno almeno archiviato ciò che si trascinava senza speranza. E ancora: quanti matrimoni addormentati sono stati risvegliati dal tradimento e hanno ripreso (veramente, non per convenienza)? Ci sono anche quelli. Dunque, pur ribadendo che a consuntivo questi uomini bugiardi o deboli o giocatori d’azzardo con i soldi altrui che siano hanno fatto a consuntivo più male che bene, sono più Hyde che Jeckyll, hanno comunque avuto una funzione, hanno regalato anche emozioni e piacere. Questo va riconosciuto. Non è sufficiente per assolverli dalle loro malefatte ma è il motivo per il quale non siete stupide e vi siete innamorate di un mito, perché all’inizio lui, spesso, c’era. Prima regola: non si sputa nel piatto dove si è mangiato. Che poi risulti di plastica e non di porcellana è un altro discorso.

  • cossora, 17 Giugno 2021 @ 10:06

    Faccio un piccolo ‘inciso’ su una cosa che ha scritto @piccola ma che ho letto più volte.
    Quel ‘ho perso n° anni della mia vita’.
    Esattamente cosa significa? Che ci si mette con una persona e si valuta la bontà della relazione solo in base a come finisce?
    Quindi i vostri mariti (di chi è sposata ma anche di chi è separata) avrebbero perso n° anni della loro vita visto che li avete lasciati o li tradite.
    Non vi sentite in colpa per aver tolto del tempo alle loro vite? O forse per loro si usano altri pesi e misure?
    Ragazze la vita è vostra, la responsabilità è vostra. Avete scelto. Non è stato un incidente, una malattia presa per caso.
    E’ questo l’equivoco che fa poi la differenza quando finisce tra chi si riprende e chi no.

  • Crocus, 17 Giugno 2021 @ 08:07

    @Maddy grazie per le tue parole ❤️. Si, una truffa vera e propria. E qui non ho raccontato praticamente nulla, sapessi tutto ciò che ha fatto… Ne parleremo a Venezia. È quello che provo anche io a dire qui da un po’ ma poi magari passo per un’insensibile. Sono sicura che tutte abbiamo le nostre ferite ma alcune storie ahimè non sono state normali o regolari, se ci aggiungi poi la moglie pazza… Vorrei che il mio problema fosse solo un uomo che non mi ha scelta e amen, ma a me era rimasta addosso una sensazione schifosa e mi sentivo pazza perché dicevo “ma come è possibile, mi amava alla follia e poi mi liquida in tempo zero e sceglie di stare a Canossa” cioè se hai un cervello certe domande non puoi non fartele. E poi come a @elleelle mi è rimasta addosso la sensazione di schifo di essere toccata da qualcuno, mi vengono i brividi solo al pensiero, anche ora che ho superato in gran parte tutta la miseria vissuta. Non è facile ragazze, non è per nulla facile.

  • elleelle, 17 Giugno 2021 @ 07:54

    @Azzurra
    Io avevo notato dei cambiamenti in me, soprattutto negli ultimi mesi: avevo paura di parlare chiaramente dei miei bisogni nella relazione perché non sapevo come avrebbe reagito; non sapevo mai di che umore sarebbe stato; mi ero chiusa in me stessa per non contrariarlo e non farlo preoccupare.
    Ho avuto la fortuna di avere avuto una conversazione importante con un amico comune, nella quale mi disse che il mio ex non era la persona affettuosa e carina che avevo conosciuto il primo anno ma era la persona umorale, distante e imprevedibile che avevo visto negli ultimi mesi. È stato in quel momento che mi ha chiesto se mi rendevo conto che il mio ex era praticamente borderline.
    Lì la mia testa deve aver cominciato a lavorare a mia insaputa, mentre io entravo in una fase di stanchezza e rassegnazione. Ogni pochi giorni ricevevo messaggi contrastanti, affetto e freddezza, ma ci si attacca a quelli di affetto. Poi ho capito perché.

  • Ariel, 17 Giugno 2021 @ 03:39

    Ma tu @CaroAlessandro come hai fatto a smettere di fare come il conte di valmont?
    Trascende ogni mio controllo?
    Tu hai sempre scritto che è perché ti sei innamorato ,ma hai fatto una terapia ?
    No perché la serialita ovviamente finché si fa il seriale significa sicuro avere dei veri problemi verso se stessi e le relazioni affettive verso glia litri non occorre un trattato di psicologia per capirlo intuitivamente

    Per potersi innamorare seriamente ti sei curato in terapia?
    Perché non è credibile oggettivamente passare da seriale a una sola donna così per amore e punto
    Sicuro avrai forse fatto una terapia
    Oppure lo sei ancora

    Trascende sempre il tuo controllo oppure no???

    Domande difficili lo capisco che possano sembrarti indiscrete ma in fondo sei tu che metti hai messo a disposizione di tutti qui sul blog la tua storia personale ci hai fatto i tuoi articoli ci scrivi del vero amore
    Del calzolaio con le scarpe rotte
    Ma ti sei curato per questo ?

    Sarebbe importante secondo me che tu lo dicessi ,perché altrimenti resta come una nube intorno a queste tue mezze verità
    Perché no credibile seriale e poi puff tutto finito e stai a zero

    Okkei ovviamente non sono pubblicabile me ne rendo conto erano mie domande in libertà in una notte stellata prima della nanna

    Ma tu non sei più seriale??
    E come hai fatto ?
    A uscirne?
    E le tue ex mai nessuna è stata male per colpa tua?
    Hai mai dovuto fare qualcosa verso chi hai tradito?

    Zero mai problemi???

    Eh non so sono una scavatrice umana ah ah ah ah
    curiosa ricerca scientifica

    Ma mi faccio domande sta notte fonda e scusami ma come hai fatto ad uscirne??
    Oppure trascende sempre il tuo controllo?

    Non ho bevuto sono solo legittime domande non puoi pensare che basti la bacchetta magica del innamorato per far sparire il seriale trascende ogni mio controllo

    Tu che ne pensi???
    Però potresti farci un articolo tuo che spieghi meglio come hai fatto??
    E se mai alcune donzelle non ti hanno mai inseguito col forcone ????

    Mai nessun marito o fidanzato ti è venuto a cercare incazzato nero ???
    Nessuna mamma di chi hai tradito ti è venuta a cercare???

    Su scrivici un articolo oppure facci il nuovo libro sul tema del solo seriale
    Racconta la tua storia vera

    Mica male come NUOVA IDEA per un libro
    Come uscire dalla serialita psichica e fattuale

    E populista la idea della Clinica del no contact che ho ascoltato ieri sera
    È stupendaaaa ah ah ah
    Ma veramente sul serio funzionerebbe alla grande terapia di gruppo nel pieno vivere insieme il No contact
    Ovviamente verso il Serialiane che
    Trascende ogni suo controllo
    Ah ah ah ah
    Buona notte e sogni d’oro!!!

  • alessandro pellizzari, 17 Giugno 2021 @ 00:13

    Trascende ogni mio controllo

  • Piccola, 16 Giugno 2021 @ 23:09

    @Maddy hai detto bene, io mi sento truffata. È la cosa che mi disorienta di più. Torna , rischiando dopo essere stato scoperto e dopo 1 anno , nel giro di 2 settimane cambia rotta senza dirmelo Posso anche pensare sia pazzo instabile ma io con questa persona ho perso 3 anni della mia vita, condiviso gioie , dolori, mettendo in discussione tutto per alla fine sopportare una uscita si scena che mi ha lasciato inevitabilmente in sospeso. Oggi sono distaccata, più lucida ma il dolore che ho dentro è grande e non l’ho mai provato nella mia vita. Sono passati tutti questi mesi e lui non ha fatto più nulla per me, sooo una chiamata alla quale non ho risposto ma nient’altro e non sto parlando di un ritorno, avrei almeno voluto un chiarimento per non credere di aver amato un mostro.

  • elleelle, 16 Giugno 2021 @ 20:36

    @Maddy
    Sì, è stata una truffa di cui non si riesce a capire la necessità, se non pensando che sono come dei bambini, come dicevi giustamente tu.
    Una persona adulta sa parlare di sé e delle sue sensazioni, anche se non è la sua attività preferita. Il mio ex faceva dei gran discorsi intellettuali ma stringi stringi, a livello emotivo non era in grado di affrontare niente con me.
    Quello che suggerivo o chiedevo cadeva nel vuoto, non ci rifletteva sopra, non c’era nessun cambiamento. Dal canto suo, parlava di quello che lo faceva passare da vittima ma non diceva niente delle sue sensazioni vere, niente delle sue paure relative alla relazione. Eppure era in grado di chiedermi o dire qualcosa di abbastanza volgare dal punto di vista sessuale, per cui non era timidezza.
    Per me sono tutti dei forti segnali di immaturità e di una personalità non equilibrata.
    Come avevo scritto in passato, a volte vorrei essere una mosca per capire come è veramente in casa.

  • nany, 16 Giugno 2021 @ 19:05

    @lulo scusa se mi intrometto da profana (non ho esperienza di orbiting): mi associo a cossora, ma se non riesci a trattarlo come un cavallo da monta (se sei emotivamente provata può essere difficile), per lo meno non rispondere alle sue provocazioni.
    Sii cortese come si fa con gli estranei. Cercati una frase passepartout del tipo “me ne rendo conto” da appiccicare alla fine dei suoi discorsi e vai per la tua strada.
    Devi pensare alla sfera, quella cosa senza appigli. Non dargli appigli.

  • alessandro pellizzari, 16 Giugno 2021 @ 09:58

    si fanno vedere e non si avvicinano perché siete voi che dovete fare sempre il primo passo, così loro non ne hanno mai la responsabilità. Però invadono la vostra vita. Vanno fermati, inibiti

  • Lulolilla, 16 Giugno 2021 @ 07:59

    Grazie @LaMilla. È vero, devo iniziare a smettere di farmi miliardi di domande ogni giorno alle quali non c’è risposta, smettere di stare ad aspettare. E focalizzarmi sul fatto che lui sceglie di rinunciare a me e io non merito questo!!! A volte penso le cose corrette, poi la nostalgia, i sentimenti ancora forti mi fanno perdere strada e tornare sulle domande inutili. Purtroppo è così!
    La sua azienda è lungo una strada principale dalla quale passo spesso, ieri sera mentre passavo di lì mi sono detta ‘come sempre, anche stasera lui sceglie di tornare a casa e fare a meno di me’. Fanno male certi pensieri ma forse sono quelli più utili.

  • Azzurra, 15 Giugno 2021 @ 23:51

    @Ellelle si. Ovviamente mi è stato detto che in base ai miei racconti è probabilmente un narcisista, ma sai che non possono fare diagnosi certe se non con il diretto interessato. In ogni caso @Ellelle, io credo che noi che abbiamo avuto a che fare con loro ci rendiamo conto del loro disturbo attraverso noi : sappiamo benissimo che non è stata una relazione normale, con una persona normale. Io se potessi descrivere ciò che ero diventata forse sarebbe più chiaro. Se potessi descrivere il trauma che subivo ogni volta che lui sclerava sarebbe ancora più chiaro, qualcuno potrebbe dirmi che potevo benissimo andare via e lasciarlo. Ed è proprio questo il punto, io mi ostinavo a voler credere che lui avesse solo un carattere difficile ma non era così. In più io ho cercato tante volte di allontanarmi ma andavo proprio in astinenza, avevo bisogno di sentirlo, di vederlo, e quando invece mi sentivo più forte e non lo cercavo, lo faceva lui. Lo trovavo ad aspettarmi alle 8 del mattino fuori il lavoro, non si avvicinava, proprio come fa adesso, si faceva solo trovare lì per qualche giorno. È una cosa che non ho mai capito, non ha un senso per me. E poi ne faceva tante altre, davvero strane. Tra noi c’era un forte legame di che natura non saprei dirti, ma c’era. Quando lo incontro non lo guardo mai negli occhi, sembra che mi legga dentro e io non sono così forte come dico a parole, devo trovare strategie per allontanare il pensiero di lui. C’è una parte di me che è come stata ammalata, e la devo sempre tenere sotto controllo. A volte sento che mi manca poi parlo a me stessa e mi dico che non è lui che mi manca ma quello che fingeva di essere. È una fatica estrema, ma adesso sono padrona di me stessa finalmente e soprattutto non voglio più soffrire

  • Dispersa, 15 Giugno 2021 @ 23:50

    @LaMilla @Lulolilla… Ehh sì noi siamo tanta roba!! Io in modalità diversa posso solo confermare una cosa che mi disse tempo addietro ‘sei troppo’… Ora più consapevole posso solo confermare e sorridere… Lui non mi stava dietro!!

  • Maddy, 15 Giugno 2021 @ 22:56

    @elleelle quando tu o @Azzu o anche @Cro raccontate della vostra esperienza, io provo a mettermi nei vostri panni e giuro, non riesco a trovare nulla di “normale” o sensato nei comportamenti dei vostri ex.
    Il mio per fortuna non è a questi livelli. Non amava la moglie prima e non la ama adesso. E non cambierà, ma non perché ci sono stata io nel mezzo. Semplicemente perché Ia batteria del suo amore per lei è scarica da anni.
    I vostri ex invece sono incomprensibili e come tali destabilizzano, creano squilibrio. Non è possibile dire oggi: “cara amante ti amo da morire, voglio stare con te, creare un rapporto vero con te, avere un figlio da te” e poi domani: “ops, mi sono sbagliato, amo mia moglie, ho capito che voglio stare con lei”.
    Qui siamo proprio ai livelli del bambino dell’infanzia: Mamma voglio la pizza, anzi no, il gelato.
    Ragazze, penso che sia difficile per tutte, chi più chi meno, ognuna ha la sue ferite. Ma quello che avete subito voi è una truffa.

  • LaMilla, 15 Giugno 2021 @ 18:28

    Grazie Azzurra. Continua così, che autostima e orgoglio diventino il nostro pane quotidiano.
    Un abbraccio grandissimo!

  • LaMilla, 15 Giugno 2021 @ 18:25

    Cara Lulo, siamo qui apposta! Bisogna cambiare punto di vista: noi siamo troppo e loro sono troppo poco. Troppo poco quello che ci vogliono o sono in grado di darci. Quindi andiamo avanti, giorno per giorno senza porci troppe domande che comunque non troverebbero risposta. Non mi ha mai amato? Ha ricostruito con la moglie? È felice anche senza di me? Chissenefrega!
    La vera domanda è: ma io mi merito un uomo del genere? E la risposta è quasi sempre NO.
    Quindi si tira una riga e si va avanti, senza mai perdere la consapevolezza del nostro valore.
    Lui tira fuori le palle e butta all’aria la sua vita? Bene, gli dò un’altra possibilità ma tutto ciò che farà e dirà sarà vivisezionato fino all’osso, soppesato e poi gli farò sapere. Non si fanno più sconti, si paga il biglietto intero a questo giro di giostra!
    Un abbraccio grandissimo e non mollare! Dritta per la tua strada, tesoro.

  • Ariel, 15 Giugno 2021 @ 18:25

    @Lulolilla Cara e pure chi vorrà leggermi
    Non credo affatto alle mogli che restano anni e anni a tenersi il maritino che le cornifica da anni sia che si tratti di seriale sia che si tratti diciamo ufficialmente per relazione con amate Tipo te o altre qui dove il proprio uomo amante non QUAGLIA MAIIIIII
    Non dichiara maiiiii crisi non fa road maps INSIEME non fa un beato xxxzo di GNIENTE

    AHI AHI AHI attente CENERENTOLE INNAMORATE DI BARBABLÙ vestito di ammore e cuori che la MOGLIETTINA È UNA VERA SOTTOMESSA VITTIMA MANIPOLATA ESATTAMENTE COME VOI!!!

    Già c scritto mia testimonianza riportata non solo da me personalmente ma i numeri come i nomi contano sempre e moltissime sono le mogli veramente sottomesse non solo dalla così detta facciata sociale ma di più molto di più dal manipolazione autoritaria del loro maritino che voi avete conosciuto come dott Jakill stupendo principe azzurrissimo abbagliante

    Ma manco per idea!!!!!

    Il tempo fa SEMPRE LA DIFFERNZA I FATTI CONCRETI FATTI INSIEME SOPRATTUTTO FANNO SEMPRE LA DIFFERENZA

    E le amanti che credono ANCORA DI DARE LE SECONDE POSSIBILITÀ ok kilo che PERICOLO IN AGGUATO DI ALTRO GIRO DI VERA GIOSTRA DEL TI PRENDO PER IL CUOLOOOOOOOO dell’esperimento serie dipendenti affettive in CRISI DROGA ASTINENZA che come sapete si cura basta curarsi passa tutto!!!!

    Ne ho conosciute parecchi casi sia come i vostri come il mio e pure le mogli gente sposata da trent’anni che facendo terapia è riuscita a separarsi dal mega CIALTRONZO!!!!!!!

    Infatti solo il 30/100 che vada bene riescono a formare nuova coppia ,manca il prosieguo statistico di quante nuove coppie non si rivelino un vero TORNARE NEL TUNNEL NUOVO DORATO HABITAT DA VERA SOTTOMISSIONE

    E perché come si forma un legame conta moltissimo sulla sua riuscita effettiva

    Matematica del cuore che serve ad evitare di farsi la bua quella brutta che fa stare da vecchie sole dentro senza più la capacità di vivere una vera relazione affettiva sana

    Per questo che occorre terapia a stecca!!

    Cosa aspettate ancora????????

    No aspettare un minuto di più no ti concedo questo o quello ma quanto dovete aspettare a rinascere voi stesse?????????

  • elleelle, 15 Giugno 2021 @ 17:59

    @Azzurra
    Il tuo ex e’ oltre l’immaginabile, secondo me.
    Ti chiedo una cosa: hai parlato di lui con uno psicologo/psichiatra? Se l’hai fatto, che cosa ti ha detto?

  • alessandro pellizzari, 15 Giugno 2021 @ 14:56

    più che instabile è un cialtrone egoista

  • Lulolilla, 15 Giugno 2021 @ 14:52

    @ Cro è una domanda che mi sono fatta, che mi hanno fatto le persone a me care, ti rispondo quello che mi sono già risposta qualche giorno fa. Sì, se tornasse da ufficiale gentiluomo lo vorrei con me perchè una seconda possibilità gliela darei per quello che provo per lui. Il mio ex compagno mi ha chiesto una seconda possibilità ma non lo amo, non provo più niente e non gliel’ho data. A lui gliela darei. Perchè se tornasse da ufficiale e gentiluomo vorrebbe dire che si è messo in discussione che ha preso la sua vita in mano, che ha tirato fuori le palle e si è dimostrato una persona coraggiosa. Ho avuto un esempio in famiglia, mia mamma che ha ripreso la propria vita in mano oltrepassati i 50 anni e le ho dato una seconda possibilità e sono orgogliosa di lei, come lo sarei di lui. Non è mai troppo tardi. Ma se resta tutto come adesso il mio non parlare bene di lui sarebbe confermato perchè resterebbe per sempre un vigliacco.

  • Azzurra, 15 Giugno 2021 @ 14:50

    @Ellelle, il mio ex è arrivato a dirmelo chiaramente mentre mi lasciava “io sono così, oggi mi va e domani no, oggi ti amo e domani non lo so, non sono una persona stabile, costante, può capitare anche che io mi interessi ad un’altra, io sono così” . Io ero allibita, scioccata. Si era passati all’improvviso dal ti amo da morire, ho paura che ti stanchi di me, ho paura che mi lasci, a queste parole agghiaccianti, nel giro di un giorno. Io ricordo che cercai di dirgli che era arrabbiato, di calmarsi e di ragionare su quello che stava dicendo, che mi stava facendo male dicendo quelle cose e lui mi rispose : è così e basta. Se succedeva di vedere solo una lacrima (è successo solo una volta) si rivolgeva sprezzante e dicendo di smetterla. Ricordare quei giorni mi fa davvero tanto male. In ogni caso poi tornava dicendo che era la paura a farlo sragionare. Ma la cosa importante è che anche se fosse stato per paura lui non ha avuto l’istinto di proteggermi da sé stesso, non ha pensato che dicendo quelle cose alla persona che diceva di amare l’avrebbe ferita, non ha pensato a “non farmi male” o a trovare un modo meno traumatico di dire ciò che pensava. Lui ha scelto di ferirmi, ha deciso che doveva farmi male non alzando le mani ma con le parole. Per me questa è violenza.

  • Lulolilla, 15 Giugno 2021 @ 14:18

    @ LaMilla hai fatto un commento bellissimo e lo condivido pienamente! Di recente me lo ha detto anche la mia terapeuta, tu sei TROPPO per lui, saresti difficile da “gestire”. Proprio per tutti i motivi che hai elencato tu. E allora se le palle non le hanno, se non le tireranno mai fuori si meritano di continuare a stare dove sono. Stare con noi comporta una loro crescita ed evoluzione. Il mio si merita di restare nel suo bellissimo “castello” a vivere la sua falsa vita infelice, con una moglie struzzo che è stata abilissima per 25 anni a non voler vedere i tradimenti di suo marito che richiama semplicemente all’ordine quando lo vede un po’ troppo distratto pur di mantenere la facciata della bellissima famiglia benestante. Io non sono così, io i compromessi non li voglio, a me le facciate mi fanno schifo, e per questo ho stravolto la mia vita in questo ultimo anno. E’ vero, sono a terra, non so tra quanto, ma un giorno rinascerò. Perchè siamo delle superdonne! Grazie @LaMilla mi ha fatto bene il tuo commento.

  • elleelle, 15 Giugno 2021 @ 12:13

    @Maddy
    Narcisismo che porta instabilità e immaturità.
    Non ti lasciano andare, non sai mai di che umore sono, cosa pensano veramente… Sono relazioni che alla fine diventano impossibili da gestire.
    Di solito penso a cosa farei io in una situazione simile: mi comporterei così? Sarei così indecisa ed egoista? Userei un’altra persona, la prenderei in giro?
    Perché una cosa che ho capito dalle tante letture di psicologia è che la persona normale e sana ha una sua stabilità, anche in situazioni complicate.
    Me lo ha confermato anche lo psichiatra, un adulto sa gestire una relazione, un amore e anche una rottura.
    Loro non sono adulti, i sentimenti e gli umori vanno e vengono. Come il mio ex è stato capace di dirmi che avremmo continuato con questa relazione a distanza se non ci fossimo visti, nel giro di 12 ore ha riscoperto l’amore per lei.
    Difficile credere che siano persone normali. Sono banderuole al vento, ma come donna normale non sono in grado di affrontare questo squilibrio.

  • Azzurra, 15 Giugno 2021 @ 12:06

    @LaMilla ogni tanto un’iniezione di autostima come questa credo ci faccia davvero bene soprattutto dopo anni passate a sentirsi Troppo poco!! Hai ragione, siamo davvero troppo per loro! E chissà perché me ne sto accorgendo soltanto adesso!

  • Maddy, 15 Giugno 2021 @ 09:12

    @elleelle guarda, io mi sono fatta mille domande.
    Mi ha detto cose diversissime in momenti diversi. Ecco perché trovo in lui tratti narcisistici. Siamo passati dal “perché dici che ti ho fatto del male?” al “sono uno st… e farò di tutto per non perderti”.
    Al momento la situazione è: prova a riavvicinarsi (per lavoro il pretesto è sempre valido), fa una battuta, cerca di scherzare, fa “l’amico”, (forse) ragiona, si allontana, smette di sorridere, smette di cercarmi, non può fare a meno di cercarmi. Ti dirò che io sto cominciando ad abituarmi a questo circolo vizioso, arriverà il giorno in cui sarò talmente abituata che sarà diventato un automatismo come andare in bagno la mattina appena alzati.
    La prossima settimana faremo una cena con tutta l’azienda. Mi ha detto che lui probabilmente non ci sarà perché farà il week end fuori con un gruppo di amici. È la prima volta in 10 anni che lo conosco, mai stato fuori con gli amici.
    Ragazze, sto realizzando che la mente umana (soprattutto maschile) è incostante, incoerente, incosciente, un mutaforma.

  • Crocus, 15 Giugno 2021 @ 07:48

    @Lulo posto che sono d’accordo sia con ciò che dice @Cossora sia con ciò che dice @Dispersa. Io però ti faccio un’altra domanda, tu di quest’uomo non stai parlando proprio bene e hai tutte le ragioni per farlo, ora chiediti se tu uno così lo vorresti accanto, anche se tornasse da ufficiale e gentiluomo. @Ale ci ripete questa cosa fino allo sfinimento e fa bene a farlo. Cioè dobbiamo provare ad essere coerenti anche noi, non è che spariamo merda a più non posso però poi speriamo che torni e ce lo riprendiamo anche. Per carità, ognuno è libero di decidere di fare ciò che vuole della propria vita, ma la domanda da porsi non è “voglio fare ancora l’amante?” ma “io uno così lo voglio davvero?”. Sta tutto nella risposta che ti farai. A prescindere dalle scelte che ha fatto/farà lui.

  • LaMilla, 14 Giugno 2021 @ 23:23

    Ragazze, avanti per la vostra strada! Tirate fuori l’orgoglio e le palle che loro non hanno. Non domandatevi se sono deboli, cialtroni, narcisisti patologici o incapaci di amare. L’unica cosa certa è che non ci meritano. Probabilmente siamo la cosa migliore che mai li è capitata nella vita e mai più li capiterà. Siamo troppo per loro: troppo belle, troppo indipendenti, troppo in gamba. Semplicemente TROPPO! E per gestire il troppo che noi siamo, ci vogliono degli uomini con le palle quadre, palle che loro non hanno e non avranno mai. Andate a testa alta, superdonne! E che loro se ne vadano a fanculo.

  • elleelle, 14 Giugno 2021 @ 23:05

    @Maddy
    Povera anima, non si era reso conto che ti aveva fatto del male… Ti immagini che livello di consapevolezza può avere questo qui?

  • Lulolilla, 14 Giugno 2021 @ 22:49

    Non lo vedo quotidianamente per lavoro, ma saltuariamente, solo una due volte al mese, quindi non ho da gestire il quotidiano per fortuna. @ cossora il tuo commento lo apprezzo e lo prendo come incoraggiamento, ho capito il tuo intento di spronarmi ma purtroppo sono ancora lontana da ciò che dici tu. Come dice @ Dispersa probabilmente sono ancora fresca o comunque credo che ognuno abbia i suoi tempi. Non nego ne a me stessa ne agli altri che sono ancora nella fase ‘la speranza è l’ ultima a morire’ poi arriverà il momento in cui morirà anche questa…spero!!! I tempi di recupero e guarigione dipendono da persona a persona, dal proprio carattere, da come si vivono certe cose e io purtroppo mi rendo conto che sono una dai tempi lunghi soprattutto quando c’è di mezzo il cuore, l’amore, i sentimenti. Non so quanto tempo mi ci vorrà per riavere la mia serenità ma sono in cammino…e con la consapevolezza che a fare l’amante non torno, già questo credo sia molto importante come partenza.

  • elleelle, 14 Giugno 2021 @ 18:35

    @Cossora
    Yes!!! E’ quello che avevo detto anche a Outlier e forse anche a Dispersa. Quando arrivano a fare moine in ufficio, si puo’ inventare una chiamata, il golfino dimenticato in macchina, un attacco di nausea, in modo da interromperli. Secondo me alla decima interruzione ci mollano, perche’ si addestrano anche i cavalli alla fine 🙂
    Bisogna reagire, altrimenti questi ci passano sopra come uno schiacciasassi.

  • Dispersa, 14 Giugno 2021 @ 18:23

    @Cossora concordo con te… Ma credo che @Lulolilla sia anche troppo fresca di rottura per capire tutto questo, è ancora nella fase ‘la speranza è l’ ultima a morire’ e ci siamo passate tutte!!
    Arriverà il momento in cui capirà le tue parole e le verrà naturale comportarsi in modo diverso, quando capirà che aspettare porta via tempo ad altre mille cose belle!!

  • Maddy, 14 Giugno 2021 @ 12:17

    @Ale grazie per questo bellissimo articolo che trovo di una verità assoluta.
    Tornano solo per egoismo. Il mio addirittura non pensava nemmeno di avermi fatto male…
    Certo, confrontato con quello fatto alla moglie, non vi è dubbio alcuno.

  • alessandro pellizzari, 14 Giugno 2021 @ 11:30

    È vergognoso

  • alessandro pellizzari, 14 Giugno 2021 @ 11:29

    Quello che vi frega è ciò che vi ha fatto provare quando vi siete innamorate, la paura di perderlo e le sue bugie-promesse

  • alessandro pellizzari, 14 Giugno 2021 @ 11:21

    SOTTOSCRIVO integralmente

  • cossora, 14 Giugno 2021 @ 11:20

    @lulolilla se proprio non puoi evitare di incorciarlo, la prossima volta che arriva coi fiori gli dici sbadatamente ‘grazie appoggiali pure li’ mentre esci a prenderti un caffè.
    Se ti ferma dicendoti ‘devo parlarti’ tu guardalo profondamente negli occhi e rispondi ‘e io devo andare in bagno!’.
    Prendilo per il culo, è un uomo che si avvicina per un appetito sessuale, al pari del cavallo nei giorni di monta.
    Secondo te il cavallo pensa? QUindi cosa ti chiedi del tuo ex: perchè orbiti sapendo che soffri?
    Non lo hai letto abbastanza volte?
    Riprenditi @lulo porca miseria!

  • Lulolilla, 14 Giugno 2021 @ 10:23

    @ Cro dovevo tirarglielo dietro, ma purtroppo ancora non sono a questo livello! Anzi, gli ho anche mandato un messaggio subito dopo con scritto che io voglio lui e non i suoi fiori. Povera me. La verità non gliel’avevo mai sbattuta in faccia prima di ora. Avevo sempre creduto ai suoi, sei importante per me, non sei solo una scopata e lui lo vedeva. E invece è proprio così, ed è bene sappia che mi sono svegliata dall’illusione e che ho ben chiaro la realtà, quello che sono stata davvero per lui. La stampella del suo matrimonio. Nelle ultime settimane con i suoi messaggi di orbiting ha parlato più volte al passato “sei stata importante” “sono fiero di averti avuto nella mia vita”, quindi per lui sono già il passato. E io che mi domandavo nelle settimane scorse se mi stesse pensando, se stesse riflettendo sulla sua scelta, se fosse convinto così, se non ci pensasse neanche oppure se si stesse mettendo in discussione, se gli fossero venuti dei dubbi, se stesse pensando di prendere in mano la sua vita…che sciocca… Quello che ho capito quando ci siamo visti è che a lui è va bene così…la sua vita va avanti…nessun segno di ripensamento. Devo continuare così, con tanto dolore ma perseguire la strada che mi porta lontano da lui. Ieri sera ero tentatissima a scrivergli, ma non l’ho fatto, mi sono messa a leggere il blog e quel momento è passato, perchè sì, devo proteggermi!!!

  • Azzurra, 14 Giugno 2021 @ 10:23

    @Ale il mio ex orbita pure quando sta con lei. È patetico

  • alessandro pellizzari, 14 Giugno 2021 @ 09:33

    non orbitano però quando sono con la mogliettina

  • Dispersa, 13 Giugno 2021 @ 23:50

    Perché orbitare non costa nulla… Soprattutto quando ti hanno ‘a portata di mano’… Però ad una certa sta a noi scegliere di tagliare quel cordone ombelicale altrimenti rimaniamo complici del ‘reato’!!

  • alessandro pellizzari, 13 Giugno 2021 @ 23:10

    L’uomo non risponde di orgoglio in questi casi risponde solo ai suoi bisogni

  • Piccola, 13 Giugno 2021 @ 21:49

    Quanto è vero Ale…per loro siamo COSE non persone. Io mi sono sentita cosi, quando non gli sono servita più mi ha eliminato come uno straccio vecchio. @Carrie trovo assurdo che dicano tutti le stesse “stronzate”, stesse frasi. Ma come è possibile? Vergognoso. Pensa solo a questo, a tutte noi hanno raccontato e detto le stesse frasi per farci cascare. Adesso a precipitare devono essere sono loro. Noi testa alta.

  • Lulolilla, 13 Giugno 2021 @ 20:28

    @Carrie io ti auguro che sia il tuo cds definitivo e che lui non torni mai, almeno in questo caso c’è da gestire solo il dolore, se tornano il dolore è doppio purtroppo e prolungato. Io sono in cds da un mese e subito dopo una settimana si è rifatto vivo con messaggi inopportuni. Addirittura i fiori per il compleanno. Sta a noi fargli capire che è finita veramente, che non li vogliamo più nella nostra vita, che non siamo più il loro giocattolo e io forse ancora non sono stata brava abbastanza a farglielo capire al mio. E’ passato un mese e la fase nera c’è ancora per me. A fare l’amante non ci torno, questo è sicuro, ma il dolore, la delusione da gestire è tantissima. Ma eliminarli dalla nostra vita è l’unica strada per non buttare via altro tempo, io gli ho dedicato ben due anni e mezzo della mia vita, fiducia e speranze. A loro importa solo della loro comodità, di noi gli importa fino a un certo punto, sicuramente non abbastanza.

  • ilaria, 13 Giugno 2021 @ 18:42

    purtroppo carrie sto vivendo una situazione molto simile alla tua…la seconda volta..sempre la stessa situazione.. nell’arco di un solo anno.. mi domando..e più che altro vorrei sapere da alessandro..ma loro durante il cds stanno proprio come dici tu o un minimo nell’orgoglio colpiamo anche noi donne?..in fondo non ci cercano loro…ma nemmeno noi… e i ti amo mi manchi veri o falsi sono stati detti da entrambe le parti

  • Crocus, 13 Giugno 2021 @ 18:05

    @Lulo io invece gliel’avrei tirato in testa quel mazzo di fiori, se lo meritava! Si incazzano tutti quando gli sbatti la verità in faccia, mentre dovrebbero solo tacere e andarsene. E invece no, sono pure orgogliosi e stronzi. Prova ad evitare, per quel che è possibile, qualsiasi tipo di contatto con lui. Devi proteggerti!

  • alessandro pellizzari, 13 Giugno 2021 @ 15:34

    Non devi farti toccare o parlargli più

  • Lulolilla, 13 Giugno 2021 @ 14:18

    Grazie @Ale per questo articolo, rappresenta appieno la mia attuale fase. Mi sto rendendo conto che l’orbiting del mio amante non ha nessuna caratteristica dell’ufficiale gentiluomo ma tanto tanto egoismo e basta. In questi giorni è stato il mio compleanno e l’ho rivisto dopo 4 settimane per lavoro. Mi ha regalato un mega mazzo di fiori (che avrei dovuto tirargli dietro ma non l’ho fatto) mai regalato fiori in due anni e mezzo, poteva risparmiarseli! Lui si stava comportando come nulla fosse, bacino sulla guancia, carezze ecc. Negli ultimi giorni aveva iniziato a scrivere messaggi di riavvicinamento, e un messaggio di auguri ridicolo. Non sono riuscita a stare zitta con lui di fronte. Gli ho detto che non mi meritavo tutto questo, che mi ha solo usata per mandare avanti il suo matrimonio, per scopare, che sono stata una delle tante, che non credo ai suoi mi manchi e che non è vero che sono stata importante altrimenti farebbe scelte diverse. Che mi sono fidata e affidata a lui, contavo su di lui ed è stata una grandissima fregatura. Si è incazzato di brutto di fronte alle mie parole. Perché non è vero che mi ha usata, è vero che gli manco ecc. Non capisco perché reagisce così, è evidente che i fatti dimostrano esattamente ciò che io gli ho detto. Se le cose stanno diversamente che lo dimostri a fatti, delle parole non me ne faccio più di niente!!!

  • Azzurra, 13 Giugno 2021 @ 13:31

    @Carrie sai quante volte ho fatto questo tuo ragionamento sentendomi anche stupida? Tranquilla, tornerà eccome perché hanno la faccia come il loro didietro! E tu che sei già avanti nell’averlo capito, fagli trovare non la porta ma un portone chiuso a 7 mandate. Non vale la pena soffrire per questi omuncoli.

  • Ariel, 13 Giugno 2021 @ 13:02

    @Carrie
    Guarda capisco perfettamente questo tuo esprimere la sofferenza del sentirsi destabilizzate e cioè si fatica a capire cosa si sia vissuto proprio perché quando la manipolazione è così negativa è subdola comunicazione e vero Teatro tutto calcolato e previsto solo con lo scopo del succhiare energie e non importa a questi soggetti se negative o positive

    Nel senso che in qualsiasi modo ci si esprima che sia gioia o incazzatura a loro va bene tutto purchè resti il loro dominio e possesso e soprattutto lo scopo finale è distruggere la preda in ogni modo possibile soprattutto se li si manda a fanculo nel senso del no contact totale NECESSARIO perché gli dai il messaggio chiaro che ormai lo hai scoperto che tipo è e quindi poi a forza di silenzio tombale si rassegnano

    Io stessa ho vissuto una relazione tossica e la fatica che si fa a iniziò e proprio quella che scrivi
    Perchè prima fanno il personaggio Dott Jakill tutto cuore amore e promesse o esplicite o al contrario facendo quelli “ onesti” che dicono non lascio la famiglia ,ma pure in questi casi dietro ci sta spesso un grande CIALTRONZO Cialtrone – str……xxxzo
    Si adattano alla preda ci fanno parlare si attaccano alle proprie fragilità perlopiu a se stesse sconosciute e mai veramente venute fuori prima

    Questi sanno benissimo cosa dire cosa fare usare tutte le tecniche manipolative al fine di trattenerci in una trappola di vera dipendenza cerebrale ed la propria sicuro dipendenza affettiva che magari mai prima ci si era accorti di avere

    Esempio mio Ho vissuto un matrimonio fantastico lunghissimo fino a morte mio Caro Marito Vero Uomo stupendo vero Amore reciproco

    Poi da vedova sono caduta nella trappola del ex Narcisita schifoso BUGIARDO in tutto
    Sono stata diciamo fortunata ad accorgermene abbastanza presto dopo nove mesi lo ho mollato per sempre e ho intrapreso un percorso di terapia che è obbligatoria se si vuole uscirne rinate e per sempre

    Ma appunto nel mio caso la mia dipendenza affettiva evidentemente non era così forte infatti dopo solo nove mesi sono riuscita a liberarmene ,ma questo sta logico e in linea col fatto concreto che comunque nella mia vita ne venivo da un legame ottimo e soprattutto sano e quindi evidentemente non soffrivo di una pervasiva forte dipendenza affettiva

    Infatti qui molti casi sono donne che ne venivano da fallimento del matrimonio o convivenza insomma relazioni precedenti tutte fallite d separazioni corna eccettera

    Ma cosa ottima SE NE ESCE e tutte le esperienze se solo ci si impegna verso se stesse sono portatrici di nuove scoperte evolutive per se stesse

    E si purtroppo per questo tipo di maschi siamo solo che COSE!!!

  • alessandro pellizzari, 13 Giugno 2021 @ 12:43

    Anche se la fanno sporca tornano perché non hanno dignità e soprattutto voi siete una cosa, non una persona.

  • Crocus, 13 Giugno 2021 @ 10:46

    Il mio non ha mai orbitato, sparito nel nulla, questo non significa che non sia un uomo di merda comunque :D.

  • Carrie, 13 Giugno 2021 @ 10:24

    Io sono di nuovo in cds da troppo poco tempo, quindi sono in piena fase nera e ho ancora molto momenti in cui non sono lucida.
    Mi sento stupida nel pensare che “porca miseria, questa volta l’ha fatta così sporca che non tornerà mai più” ma allo stesso tempo “Dio mio, speriamo non torni mai più davvero”.
    Ha passato quasi 2 anni a dirmi che era terrorizzato all’idea di perdermi, che si sentiva un fallito al solo pensiero di perdere me, a chiedermi di amarlo così per sempre. La verità è che di me gli è sempre importato molto poco: voleva tutto, l’auto e la moto, me e lei. La tranquillità del suo quotidiano a casa con moglie e figlia, e l’amante innamorata persa, geisha adorante. Ahimè, sappiamo tutti che prima i poi, magari dopo l’estate tranquilla con la famiglia, sentirà la mancanza della nostra storia: adesso sta solo a me non farmi più trovare a braccia aperte quando tornerà con le sue lagne di bambino capriccioso. Anche perché ho la consapevolezza estrema che o ne esco adesso, o mi ritroverò ad aver buttato nel cesso la mia vita ad aspettare qualcuno che non arriverà mai.

  • Lia, 13 Giugno 2021 @ 08:34

    Grazie @Ale! Metti sempre in fila le cose e le chiarisci a chi dovesse avere mai dei dubbi.
    Cara @nany, non si capisce mica all’inizio e mi sembra un comportamento alquanto comune fra ex amanti. L’orbiting e i falsi ritorni senza novità credo siano alquanto frequenti. Il vuoto che devono colmare ha prevalentemente un origine sola…

  • Stella, 13 Giugno 2021 @ 08:24

    Alessandro ,mi piaci.! Sono due settimane che finalmente non lo vedo più orbitare sotto casa,,hai ragione orbiting= prepotenza ,egoismo e non prendersi la responsabilità delle azioni” per tutto questo tempo che ha orbitato non ho mai guardato, né salutato, è bloccato da me da due anni su tutti i fronti eppure ha orbitato, sempre prima a lavoro poi sotto casa ,persone senza dignità e senza rispetto. L’importante è non cedere né alle loro lagne né alle loro promesse ,guardate i fatti sul come si sono fatti lasciare e cosa hanno fatto mentre li avete lasciati tirare le somme e nel mio caso quanto si è ripresentato dopo piu di anno gli ho vomitato tutto quello che pensavo di lui e poi ho girato lo sguardo altrove e non si è mai più rincrociato con il suo .

  • alessandro pellizzari, 13 Giugno 2021 @ 01:26

    l’unica paura che non ha è quella di perdere me

    Hai detto bene

  • alessandro pellizzari, 13 Giugno 2021 @ 01:24

    Grazie a te

  • nany, 12 Giugno 2021 @ 23:46

    Che sublime chiarezza! A me non è mai successo di trovarmi in una situazione del genere e ho cercato di immedesimarmi in tutti i modi per capire meglio… ma questo articolo ha spalancato un sipario! Grazie @ale, di nuovo grazie.
    Sono personaggi problematici e incompleti che si aggrappano a un altro essere umano per colmare il vuoto che è in loro. Quando trovano una donna sensibile ed empatica la spolpano viva.

    Ripeto, non ho mai avuto a che fare con tipi del genere, ma sono curiosa di sapere come si possono riconoscere prima di trovarcisi invischiate.

  • Ariel, 12 Giugno 2021 @ 22:59

    @Azzurra non disperarti per averci creduto ,e nessuna pena per questi tipi che sanno benissimo di far del male e ci godo dono proprio a farlo come sai di sicuro la fase finale si chiama lo scarto finale e li danno il peggio di se infierendo in modo davvero cattivo e nocivo fatto apposta si nutrono di questo

    Purtroppo sono dinamiche deleterie e soprattutto non angustiarti per non essertene accorta prima o non essere riuscita da subito a accorgerti appunto della realtà di come sia stato lui un Narcisita

    Ovviamente la manipolazione negativa è fatta di plagio capisci ,impossibile accorgersene per tempo
    Sono tecniche messe a punto che inibiscono il cervello creando la dipendenza la eterna attesa che lui potesse cambiare ad esempio
    Quando qui ho scritto di esperimento sui topi mica me lo sono sognato è scientificamente provato che il nostro cervello sottoposto a determinati manipolazioni negative reagisce con la dipendenza cerebrale da non confondersi con la dipendenza affettiva cioè è una aggiunta in più
    Per questo che qui siamo in mezzo a testimonianze pressoché uguali schemi i e tutte a dire ah se lo avessi saputo prima
    Insomma io lo ho scoperto facendo terapia apposita e da lì ho iniziato a documentarmi per conto mio in ogni modo e con ogni mezzo libri articoli interviste blog di testimonianze di persone che avevano vissuto stesse esperienze sia italiane e soprattutto straniere dove sono molto più avanti in tutto leggi terapie e informazione

    Poi sono pure approdata qui ma già ero in avanti verso la conoscenza dello schema e la mia terapia già iniziata da tempo.

    Quindi cara@Azzurra resta impossibile per chiunque accorgersi per tempo e soprattutto riuscire a farci qualcosa perché se il nostro cervello è compromesso fino a che si resta in balia loro con relazione aperta impossibile uscirne

    Occorre infatti curarsi

    Insomma una volta in Italia esisteva il reato di plagio e cosa era?
    Una manipolazione negativa verso potersi che ci cascavano mica perché scemi o incapaci ma perché ripeto esistono tecniche manipolative che rendono la vittima dipendente dal manipolatore per questo occorre la terapia specifica.

  • Piccola, 12 Giugno 2021 @ 22:53

    Si @Alessandro, quando ha detto che “non posso” per paura gli ho risposto che l’unica paura che non ha è quella di perdere me. Non capisco perché orbitare, per quale fine se non hanno interesse? Quando è tornato dopo mesi, la scorsa volta, mi ha detto che durante il distacco aveva visto tutto di me e sapeva TUTTO. Hai ragione quando dici che siamo solo una stampella, io lo sono stata e solo adesso lo capisco anche se ho sempre creduto che avesse deciso di allontanarmi perché amava lei. Certo che sanno fingere alla grande con tutti e non provano nulla per nessuno, forse lui solo per le figlie.
    Ah dimenticavo, mi ha chiamato con l’anonimo e so che è lui perché lo faceva sempre anche quando non ci sentivamo. Non ho risposto.

  • alessandro pellizzari, 12 Giugno 2021 @ 21:14

    Grazie farà. Tanto lui non si vergogna inutile sprecarci una parola. Questi hanno paura solo di essere scoperti e Messi alla porta

  • Azzurra, 12 Giugno 2021 @ 20:38

    Vedi @Alessandro, magari ad averle lette prima queste cose. Io prendevo i suoi ritorni per amore,per un suo conflitto interiore anzi è più preciso dire che è stato lui a convincermi di questo. Non si contano i suoi ritorni come non si contano i suoi abbandoni, colpa mia che non ho voluto aprire gli occhi, colpa sua perché è stato abilissimo nei tentativi di tenermeli chiusi approfittando della mia fragilità di quei momenti. Però a tutto c’è un limite. Dopo l’ultimo ritorno in cui ha dato davvero il meglio di sé, la mia delusione nel vedere l’uomo che amavo essere un vigliacco, manipolatore, egoista e bisognoso di vedermi sofferente per lui, di provare un’ennesima volta a farmi ancora male, di non aver freni morali ecco tutto questa miseria concentrata in un piccolo uomo mi ha fatto fare il salto per scappare il più lontano possibile. I suoi ritorni stupidi e mediocri come lui sono all’ordine del giorno. Vorrei tanto dirgli di vergognarsi non lo faccio solo perché mi fa una gran pena. Ed è per questo che non ho mai creduto alla favoletta del : questa storia deve finire, non posso buttare 25 anni con lei ” per due motivi, il primo è che lei non lo ha mai scoperto, quindi lui mi lasciava per i cavoli suoi e usava lei come motivo” dignitoso “, il secondo è che i suoi ritorni dimostravano esattamente questo. La cosa più difficile da mandare giù è che io ho voluto credergli, io mi sono fidata di lui nonostante lui mi avesse detto che in passato era stato un uomo di merda ma non credevo che un uomo potesse arrivare a tanto. Grazie @Alessandro, sei l’amico che tutte noi donne vorremmo e anche se non di persona, per me lo sei comunque.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.