In questa diretta parliamo dell’articolo Ti amo ma

Ti amo. È la cosa più bella che un uomo ti possa dire

l’amore non pone condizioni

L’amore, secondo la scienza, dura dai 18 ai 36 mesi. Poi si trasforma in qualcos’altro: affetto, progetto, famiglia, stima, condivisione,

Nessuno, quindi, dovrebbe usare la parola Ti amo a sproposito.

Molti uomini invece lo fanno: sono gli uomini baro in amore, quelli che utilizzano il Ti amo per far colpo sul vostro cuore appena vedono un barlume di innamoramento

Spesso non lo pensano per niente, magari provano anche un sentimento, ma non è vero amore: sono solo bravi attori. I più “corretti” di questi ti dicono Ti amo solo perché te lo aspetti, per farti contenta, per rispondere a una tua domanda diretta e non avere rompimenti, ma non sono innamorati davvero.

Dice Ti amo per ottenere qualcosa,

Ti amo nella fase di entusiasmo della relazione

molti uomini si sono inventati il Ti amo Ma

Ti amo serve a tranquillizzarvi, lisciarvi, ammansirvi, recuperarvi (ogni volta) e tener desto il fuoco del Vostro

Il Ma serve a loro per porre un freno alle vostre richieste e pretese e, nello stesso tempo, a crearsi un alibi.

L’amore condizionato che, appunto, in quanto sottoposto a condizione, non è amore.

Ti amo Ma non lascerò mai i miei figli

Ti amo Ma non posso lasciarla da sola, è malata, non ha soldi, li ha tutti lei, non me la sento, cosa diranno i parenti, cosa diranno in paese, cosa diranno in Italia, lavoriamo insieme, cosa diranno i colleghi…

Qualsiasi Ma, dunque, è la negazione dell’amore

Il 90% di chi dice Ti amo Ma non posso lasciare mia moglie, figli eccetera torna prima o poi da voi per cercare di riottenere senza dare

Se ci fate caso, guardando indietro agli albori della vostra storia, noterete che l’uomo che bara in amore, affermando nei tempi supplementari del rapporto Ti amo Ma era uno che faceva, prima di dire il fatidico Ti amo (e basta) affermazioni tipo:

Sei la donna della mia vita

Sei diversa da tutte le altre

È la prima volta che incontro una persona Splendida (e sinonimi dall’interessante a speciale) come te

Erano campanelli d’allarme. Erano tutti segnali d’esagerazione

un uomo che spende troppo facilmente parole importanti a sproposito, è a rischio un giorno non solo di dirti Ti amo a sproposito, ma soprattutto, poi, di dirti Ti amo Ma.

basta un Ma per azzerare un Ti amo, per azzerare l’amore.

Guarda la diretta

Condividi:

547Commenti

  • Ariel, 16 Novembre 2020 @ 13:18 Rispondi

    @CaroAlessandro
    Ti amo,
    Ma,
    Però ,che non si dovrebbe mettere il però,
    Ma,però non ti si vede bene a mezzo busto nella video diretta ormai stai scomparendo dalla visuale
    Ah ah eh si perché i titoli in sovraimpressione ti coprono quasi tutto

    Nonostante ciò,e spero tu possa provvedere a migliorare la situazione del video se è video vorrei poterti vedere

    Detto tipo comunicazione di servizio diciamo tecnico
    Giusto e valido il tuo distinguo e il porre attenzione sul fatto che se un uomo usa le parole a sproposito sorge sicuro il dubbio che sta una certezza da Matematica del cuore che sia un Cialtrone e punto

    Vero ,
    Ma,
    Mi chiedevo sai cosa?
    Secondo me,la maggioranza di persone non conosce il significato delle parole che usa ,non conosce le differenze tra sinonimi non conosce la costruzione della frase non conosce la grammatica non Sto arrivando! Usare i verbi e i tempi e le declinazioni non solo del amore ,ma proprio le declinazioni dei verbi
    Non Sto arrivando! Cosa sia un avverbio e le sue attribuzioni corrette ad esprimere una emozione o situazione piuttosto che Un altra

    Le persone comunicano prevalentemente via web social con abbreviazioni neologismi e grandissima prevalenza sulla superficialità del argomento per slogan che si copiano per prediligere le stringhe e più sono corte meglio è

    Ergo,
    Mi chiedo fatto salvo che concordo ovviamente con te al 100/100 che se ti dico ti amo ,ma ,
    Ho appuntamento con Richard Gere che mi deve consegnare la bozza di una sceneggiatura,ah ah ah
    Sta chiaro che non ti amo affatto ,o qualunque altra scusa
    Rimandare procrastinare ,
    Sai ti amo,ma adesso ho una riunione in portineria con la portinaia e ci facciamo un verre e poi semmai ti chiamo Amore,ma tu aspettami .

    Si okkei sono d’acc ,ma non pensi anche tu che ci sia se non la maggioranza una buona fetta di più giovani che ha perso la conoscenza delle parole del loro significato analisi logica cosa è ? Si mangia?

    Ma,
    Ti amo,ma.

    @CaroAlessandro sei una vera cascata del Niagara immenso e sconfinato paesaggio ricco sempre di nuove cose da dire da scrivere per aiutarci tutte e tutti al meglio vivere relazionare
    Grazie che si impara sempre qualcosa ad ascoltarti ,vorrei vederti ,però
    Perchè ti amo,
    Ma,
    A mercoledì con @Eliselle
    Ah ah ah

  • cossora, 16 Novembre 2020 @ 14:00 Rispondi

    Sai dove sta bene il ‘ma’ @Ale?
    Dopo la frase ‘non sarà facile adesso, mi starà addosso MA io amo te’ .. complimenti per tutto 🙂

    • alessandro pellizzari, 16 Novembre 2020 @ 14:46 Rispondi

      esattamente

  • Ariel, 16 Novembre 2020 @ 14:52 Rispondi

    Amore o dipendenza?
    Ma,……

  • Viovio, 16 Novembre 2020 @ 15:36 Rispondi

    Io mi sono sentita dire ti amo ma… amo di più i miei figli quindi non posso. Manco gli avessi chiesto di non amare più i suoi figli o di scegliere fra me e loro. Durante il nostro amantato arrivai a dirgli che ero disposta a fare l’altra ma doveva dedicarmi più tempo e non sarebbe dovuto costargli troppo visto che con la moglie litigava e si erano detti che il loro rapporto andava avanti solo per i bambini, praticamente separati in casa. L’idillio durò appena una settimana in cui si era ammazzato per inventare scuse su scuse pur di stare più assiduamente con me, fino a quando la moglie non lo richiamò all’ordine e tornò tutto esattamente come prima. La sua spiegazione? Ti amo ma lei mi rompe troppo le scatole non posso uscire sempre ed io in quella casa devo viverci, cerca di capirmi.(e meno male che facevano solo i genitori)
    L’unica cosa che ho capito è che non vorrò mai più sentirmi dire ti amo ma… in vita mia.
    Complimenti anche per questo articolo @Alessandro

    • alessandro pellizzari, 16 Novembre 2020 @ 18:54 Rispondi

      amo di più è l’upgrade di ti amo ma

  • Crocus, 16 Novembre 2020 @ 17:39 Rispondi

    A me non ha mai detto “ti amo ma” era tutto un “ti amo infinitamente, profondamente, smisuratamente, mai avrei creduto di poter amare così tanto una donna, sei speciale, mai nessuno come te, sei tutto ciò che ho desiderato dalla vita, sei l’unica donna che ho amato così tanto” potrei andare avanti all’infinito. Però ha scelto di restare a casa insomma. Ahahahaha. Ma che coglione dio santo, anzi no, che cogliona io a credere a tutto ciò!
    E mi ha pure detto di riprovare con mio marito (questo perché così si sentiva meno in colpa per avermi liquidata). Ma dico io, ma come si fa? Se sapeste che scenate di gelosia mi ha fatto, ero allibita. Ma lì per lì ti gasi (anche se resti senza parole) perché pensi “vedi ci tiene veramente”. Invece un paio di palle, è una forma di possesso e manipolazione. Tutto qui. Una persona davvero squallida e come dici tu Ale, senza vergogna.

  • Crocus, 16 Novembre 2020 @ 20:09 Rispondi

    @Viovio, infatti non ho mai capito questa scelta tra noi e i figli. Il mio ex mi diceva sempre “ma non capisci che la scelta non è assolutamente tra te e lei (e già con questa affermazione dovevo scappare il più lontano possibile) ma tra te e i miei figli”. Ma cosa c’entra? A parte che se scegli me non è che perdi i figli, perdi la quotidianità con loro, quello si, ma mica li perdi o non li vedi più. Ovviamente erano tutte scuse per riuscire a tenerci buone. Poi invece il problema era che lei non era manco in grado di accendere una lampada, poi aveva non so che malattia, poi lei quando soffre è come una larva quindi i bimbi la guardano e non capiscono. Oh, ma questi davvero dovrebbero fare gli attori! I ti amo detti a cazzo di cane (perdona l’espressione Ale) non li voglio mai più nella vita nemmeno io! @Viovio come stai? Un abbraccio.

  • Maddy, 16 Novembre 2020 @ 20:51 Rispondi

    @Crocus più ne parli e più non riesco a capacitarmi di come possa esistere un buffone di tali proporzioni.
    Leggere le vostre storie mi ha fatto pensare a quanto troppo spesso il Ti Amo venga usato a sproposito, ed è orribile constatare che spesso viene espresso solo per raggiungere degli obiettivi secondari.
    Ti amo andrebbe usato solo nelle occasioni veramente speciali, come il vestito buono di una volta.
    Non so se è un bene o un male, io l’ho detto soltanto 2 volte in tutta la mia vita (figli a parte ovviamente).

  • Susy, 16 Novembre 2020 @ 20:51 Rispondi

    Crocus. Forse avevamo lo stesso amante….

  • Azzurra, 16 Novembre 2020 @ 21:39 Rispondi

    @Alessandro, “Ti amo ma… non posso far rivivere questo dramma ai figli di lei (adulti e sposati) lo hanno già subito anni fa, lei poi rimarrebbe sola ha soltanto me, I tuoi figli invece mi odierebbero. Tu non hai idea di quanto sia terribile vivere una separazione, non ti rendi proprio conto. Però io ti amo… non ti basta? ” e quando gli facevo presente che tutte queste premure avrebbe dovuto averle quando mi ha corteggiata per più di due mesi quando io gli facevo presente che ero sposata e lui insisteva sai cosa rispondeva?” Certo che sei terribile con te non si può parlare”

    • alessandro pellizzari, 17 Novembre 2020 @ 09:13 Rispondi

      No non mi basta l’amore zoppo

  • Stella2, 16 Novembre 2020 @ 22:15 Rispondi

    @Crocus non sei una cogliona!! Ma semplicemente innamorata 🙂 a me non ha mai detto “ti amo” e nemmeno io a lui. Mi ha però detto “sei perfetta per me”, “sei la donna giusta per me, hai tutte le qualità che ho sempre cercato in una donna”, “non pensavo di poter provare tutto questo per una donna tanto più giovane di me, di avere questa affinità”, “io con te ci starei per sempre, però come facciamo? Mi perdoni?”. È come un “ti amo, ma…” io ho sempre preferito non sbilanciarmi troppo. E a detta sua anche lui preferisce non sbilanciarsi sul descrivere quello che prova. Dentro di me non so dirvi, senza una profonda riflessione, perché non mi sia mai sentita di sbilanciarmi con lui, neanche quando non ero più impegnata… forse è dato dal fatto che è una storia complicata e che mancano quelle certezze che mi farebbero vivere il tutto in modo spensierato? Cioè, so dentro di me di provare un determinato sentimento, ma non riesco ad esternalizzarlo.

    • alessandro pellizzari, 17 Novembre 2020 @ 09:14 Rispondi

      Mi perdoni? Il cialtrone bambino

  • Crocus, 17 Novembre 2020 @ 09:15 Rispondi

    @Susy, ciao cara piacere di conoscerti (anche se virtualmente), tutto può essere. Ormai non mi meraviglio più di niente. La tua storia l’hai chiusa tu o lui? Un abbraccio. Ps. Spero che almeno la moglie non ti abbia pedinata.

  • Crocus, 17 Novembre 2020 @ 09:32 Rispondi

    @Maddy, gli hai fatto un complimento chiamandolo buffone :-). Io non mi capacito di come mi sia potuto accadere tutto ciò :-(. Se devo fare un paragone, mio marito è uno di poche parole, ma dai fatti concreti. Se dice una cosa la fa, fine. A un certo punto però sentivo che avrei voluto qualche complimento in più, qualche coccola in più e quindi ci sono cascata come una pera cotta con il mio ex, perché in quell’istante era tutto ciò che mi mancava. Ora, anche se in mezzo a un mare di dolore, sono lucidissima e penso che la cosa migliore sarebbe avere la via di mezzo, ma se quella non si riuscisse a trovare, allora preferisco di gran lunga una persona stile mio marito, che lo stronzo di ex amante. Io gli ho detto ti amo tantissime volte, ma vedi, secondo me il problema non è quante volte lo dici, il problema è se sei sincero mentre lo fai e soprattutto se non usi il ti amo solo per riuscire ad ottenere certe cose… Poi la cosa più dolorosa è che poi ha iniziato a rinnegare le cose e ad accusarmi. Passare dal “la NOSTRA famiglia si merita una vita felice ed io lotterò per questo” al “non me ne frega un cazzo di avere due famiglie quindi neanche un altro figlio” (dopo avere progettato tante cose insieme) capisci che non solo ti crolla il mondo addosso, ma perdi proprio la fiducia nell’umanità e la voglia di respirare. Dopo avere detto le peggio cose sulla moglie, ha detto che dovevo capire che lei mi vede colpevole e perciò ha fatto di tutto per farmela pagare. Maddy, le persone sanno essere molto cattive, stronze e menefreghiste. Tu abbraccio!

    • alessandro pellizzari, 17 Novembre 2020 @ 09:47 Rispondi

      che uomo!

  • Susy, 17 Novembre 2020 @ 09:39 Rispondi

    Ciao Crocus, ho usato l ‘imperfetto, ma la verità è che non riesco a chiudere …il problema non è la moglie, ma le altre ….

  • Stella2, 17 Novembre 2020 @ 09:41 Rispondi

    @Crocus quanto hai scritto sopra: “ma non capisci che la scelta non è assolutamente tra te e lei (e già con questa affermazione dovevo scappare il più lontano possibile) ma tra te e i miei figli” è papale papale a quello che diceva a me 🙂 che brividi….!

  • Crocus, 17 Novembre 2020 @ 09:48 Rispondi

    @Stella2, tante delle cose che ha detto il tuo sono uguali identiche a quelle che mi ha detto anche il mio! Fiumi di parole solo per ottenere una sola cosa. Strana questa cosa di cui parli e cioè di sentire forte il sentimento dentro di te e non riuscire ed esternalizzarlo. Chissà perché accade? Nel mio caso sono stata io a dirgli ti amo per prima, lo ammetto. Ma l’ho fatto perché lo sentivo forte e dovevo dirglielo. È stato un crescendo, non credevo che si potesse amare così tanto una persona. Non hai idea di quante sorprese ho organizzato per lui. Gli ho fatto da psicologa per il nuovo lavoro, ero sempre presente quando mi chiedeva supporto o aiuto. Peccato che lui non ci fosse mai stato per me, nemmeno nei momenti più duri (vedi quando sono finita in ospedale, per colpa sua tra l’altro e di tutta la faccenda che già conosci). Quando mio marito era nel picco del dolore e mi aveva detto di andare fuori di casa, indovina il mio ex amante cosa ha fatto? È andato via per un weekend lungo “eh sai l’ho già promesso ai bimbi” (e lo sapeva già un mese prima che quel weekend per me sarebbe potuto essere disastroso).Ovviamente in blackout di comunicazioni tra l’altro. Un incubo. Ma poi lunedì mattina subito con un messaggio “non so cosa ne sarà della nostra storia dopo questo weekend lungo ma sappi che mi sei mancata tantissimo cucciola mia, è stato un dolore atroce saperti sola che soffrivi ed io non potevo fare nulla. Che gli possiamo mai dire a uno così? Ma è stato così bravo a rigirare la frittata anche in quel caso da fare sentire in colpa me. Per cosa poi non lo so. Che schifo.

  • Stella2, 17 Novembre 2020 @ 09:48 Rispondi

    Sì, @Ale un atteggiamento immaturo!

  • Crocus, 17 Novembre 2020 @ 09:52 Rispondi

    @Ale, anche chiamarlo uomo anche è un complimento ahahahaha (so che eri ironico :-)). Per me lui rappresenta semplicemente la feccia umana. Punto. E non lo dico per rabbia, non lo dico per odio, lo dico perché razionalizzo ora con calma tutto ciò e non gli salvo nulla… Se non il fatto di avermi fatto scoprire la cattiveria e la miseria umana quindi d’ora in avanti saprò riconoscerle e di conseguenza proteggermi. Il tuo aiuto in tutto ciò @Ale è stato fondamentale. Grazie.

    • alessandro pellizzari, 17 Novembre 2020 @ 09:59 Rispondi

      sono contento

  • Azzurra, 17 Novembre 2020 @ 09:55 Rispondi

    @Stella2 forse semplicemente perché in cuor tuo sentivi che non potevi fidarti… se c’è una lezione che ho imparato da questa brutta storia è quella di dar retta al nostro intuito!

  • Crocus, 17 Novembre 2020 @ 09:57 Rispondi

    @Stella2 SCAPPA! Te lo dico da sorella, migliore amica, mamma ecc ecc scappa. Non sono dei bei segnali come vedi :-(. Solo staccandoti completamente potrai capire tante cose. Poi sai Ale qui ci dice sempre che chi torna da ufficiale gentiluomo è uno che comunque certe miserie non le ha mai dette/fatte durante l’amantato. Ed io questo concetto ormai lo ho bello impresso nella mia mente. Ti posso amare a dismisura ancora, ma se mi hai trattata a pesci in faccia ed io finalmente l’ho capita, non ti rivoglio indietro neanche sotto tortura. Scusa se per caso sono stata dura, ma lo faccio davvero perché mi piacerebbe che le persone evitassero di soffrire tanto quanto ho sofferto io. Lo dico solo per quello. Un abbraccio forte Stella!

  • Azzurra, 17 Novembre 2020 @ 09:58 Rispondi

    @Crocus buffone è veramente un complimento considerando che uomo (se può definirsi tale) di m…. era… Un abbraccio

  • Crocus, 17 Novembre 2020 @ 10:02 Rispondi

    @Susy, fammi capire, ha altre amanti oltre a te? Non so quali siano i motivi che non ti fanno chiudere (cioè se ci sia per caso dell’altro oltre al “lo amo, mi manca, non ce la faccio”). Però analizza bene i fatti. Ascolta tutti i consigli di Ale che sono preziosi. Fatti aiutare da qualcuno se ti dovesse servire. Ma chiudi prima che la sofferenza superi certi limiti perché poi guarire diventa molto più difficile. Resta qui con noi. Ti abbraccio!

  • Crocus, 17 Novembre 2020 @ 10:06 Rispondi

    @Azzurra, eh già! Una belva. Come stai cara? Ti abbraccio anche io!

  • Stella2, 17 Novembre 2020 @ 10:16 Rispondi

    @Crocus non sei stata dura, figurati ahaha sono aperta ai consigli e anche alle critiche! È vero che certe cialtronate me le ha dette, però non riesco a volergli male, perché lui per me, quando ho bisogno, c’è sempre. Riesce ad essere sempre presente in un modo o nell’altro. E questo non me lo spiego. Se ho bisogno, lui c’è. A volte anche fisicamente (quando era possibile). Anche durante il primo lockdown, quando ero sola, è sempre stato super apprensivo. Per questo non riesco a vederlo un completo str**** e non me lo spiego. O magari non è ancora arrivato a farle. Da un lato a volte è cialtrone (come ha detto in un post @out passa anche dall’essere super dolce con me, stiamo benissimo e poi sembra che si debba “ritirare”, sempre per i sensi di colpa) dall’altro un uomo “normale”, romantico, dolce, ecc… tutte tecniche??? Rifletto bene su tutto nel frattempo… grazie ragazze!!

    • alessandro pellizzari, 17 Novembre 2020 @ 15:39 Rispondi

      essere apprensivi fare quintali di vocali e messaggi non costa nulla. Rischiare e raccontare una balla per dormire fuori o fare un we è un costo

  • Stella2, 17 Novembre 2020 @ 10:19 Rispondi

    @Crocus lo so che lo dici solo perché non vuoi che soffra, sei tanto cara!!

  • Stella2, 17 Novembre 2020 @ 10:30 Rispondi

    @Azzurra ci avevo pensato anch’io… poi però riflettendo meglio, ho pensato che effettivamente anche con il mio ex compagno avevo fatto fatica ad aprirmi all’inizio, ci ho messo più di un anno a dirgli che lo amavo e forse tutto questo è dovuto alla mia prima storia, che non era stata semplice e mi aveva deluso molto. In più sono molto introversa e timida, quindi sono una che ha bisogno di una situazione “stabile”, passatemi il termine, per esternalizzare…XD piuttosto che aprirmi, preferisco dimostrare il mio amore coi fatti, con la dolcezza e prendendomi cura dell’altro… ma dire apertamente quello che provo, lo trovo molto difficile, come ho detto ho bisogno di mille certezze prima.
    Ma l’intuito va sempre ascoltato cara @Azzurra hai ragione, soprattutto in queste storie! 🙂

  • Stella2, 17 Novembre 2020 @ 11:05 Rispondi

    @Crocus è davvero atroce il fatto che non ci sia mai stato quando avevi più bisogno di lui. Questo credo sia lo spartiacque quando dobbiamo dire: allora no, così è troppo. Come a te veniva naturale stargli accanto, così sarebbe dovuto essere anche per lui!! Okay che sei sposato, okay i figli, okay che la situazione è complicata, ma non starti accanto in un momento così delicato è difficile per te, è stato troppo! Mi dispiace che ti abbia fatto così tanto soffrire ancora prima dell’azzerbinamento. Ora mi salgono i dubbi… e se il “mio” fosse solo il potenziale di quello che è diventato poi il “tuo”? Però devo ammettere che se iniziasse a non curarsi più di me, questo mi darebbe una mazzata sulla testa e sarebbe la volta buona che gli darei il ben servito. Vorrebbe dire davvero che è solo un egoista fatto e finito.
    Ti abbraccio forte cara e grazie per essere diretta e ti prego fallo sempre 😀 ne ho bisogno! Così mi permetti di farmi le domande giuste!

  • leilei, 17 Novembre 2020 @ 12:06 Rispondi

    Una cosa che salta fuori a più riprese, è che in alcuni casi l’atteggiamento dell’amante fa riscoprire le qualità del marito.
    Non parlo di amore che rinasce, ma di comprendere che forse dopo tanti anni di matrimonio è normale che le attenzioni, il romanticismo, il sesso molto coinvolgente, calino in maniera drastica perchè sopravviene l’abitudine.
    E a volte, dopo la grande mazzata, si arriva a capire che è meglio un matrimonio un pò sopito che un drammone da film.

    • alessandro pellizzari, 17 Novembre 2020 @ 15:52 Rispondi

      il tradimento sancisce più di 8 volte su dieci la morte del matrimonio. Poi molti se lo fanno andare bene in qualche modo. Non a caso l’Italia è un paese fondato sulle stampelle

  • Viovio, 17 Novembre 2020 @ 15:00 Rispondi

    @Crocus cara! Ora che ti/vi leggo molto meglio! (Ho avuto un problema tecnico e mi sono persa un sacco di post). Diciamo che “sto”… vado a momenti in cui mi distraggo con molti impegni ed altri che divento irrequieta, arrabbiata e triste poi la giornata finisce e mi dico anche oggi è passata.
    Ci sono giorni che vanno bene altri meno, però’ non mollo e resisto ho capito che l’unica cura sarà il tempo per uscirne definitivamente e cerco di portare pazienza (anche se è una virtù che proprio non mi appartiene :-p).
    Tu come stai? Un bacione

  • Viovio, 17 Novembre 2020 @ 15:10 Rispondi

    @Crocus non ci sono aggettivi per descrivere il tuo ex, ancora mi domando come si possano dire certe cose, convincere qualcuno del proprio amore e cambiare idea da mattina a sera ferendo a parole solo per proteggere se stessi quando non si hanno scusanti… ma in tutto questo come si è giustificato? Se almeno lo ha fatto..
    @Crocus hai avuto le stesse mie mancanze in casa, come tuo marito anche il mio è un uomo pratico, risoluto e non immagini quanto mi senta una m…. nei suoi confronti ora che ho tolto i 27 strati di prosciutto sugli occhi.
    Pensi che con tuo marito non ci siano margini di recupero?non dico di trattarlo come un “ripiego” però credo che questi cialtroni in molti casi riescano a farci rivalutare le persone che avevamo scelto e stavamo per lasciare.

  • Viovio, 17 Novembre 2020 @ 15:21 Rispondi

    @Stella2 dai tuoi primi post ho subito pensato fossi molto giovane e che il tuo lui fosse più grande.
    Sai cosa mi fa rabbia?che si nascondono tutti dietro a parole non dette ma che lasciano intendere tutto.
    Ti faccio l’identikit: sui 40
    anni, concentratissimo sul lavoro/soldi, una moglie che lo ha stancato ma è la madre di suo figlio ed è troppo preso dalla sua ascesa professionale per affrontare una separazione o qualsiasi altra cosa che porti via troppo tempo ai suoi obiettivi.
    Spero veramente di sbagliarmi perché si capisce benissimo l’amore che provi, del resto è lo stesso che ci accomuna tutte ma non perdere troppo tempo dietro alle sue parole se non seguite da fatti concreti. Non te lo meriti! Nessuno lo merita!
    Ti abbraccio forte forte

  • Ariel, 17 Novembre 2020 @ 16:07 Rispondi

    @CaroAlessandro
    Vero da ciò che tu scrivi sicuro ma secondo me sarebbe meglio non fermarsi a rilevare che La situazione delle relazioni affettive nel matrimonio o convivenza è fondata sulle stampelle

    Credo che occorra chiedersi
    COME MAI ESISTONO COSÌ TANTE RELAZIONI DISFUNZIONALI??????

    Questo infatti collima e corrisponde con il problema del numero immenso sommerso quello che Esperti chiamano
    “ La cifra oscura” di relazioni tossiche dov’è per tossico non ci si riferisce più soltanto ai così denominati Narcisisti ecc.
    Ma si parla correttamente di Manipolatori Relazionali

    E quindi ciò che traspare chiaro è che la diffusione di dipendenza affettiva attivata da manipolazione a scopo del proprio egoismo
    E molto più elevata I quanto appaia

    Questo dovrebbe aiutare tutti noi a trovar d affinare NUOV SOLUZIONI al problema sociale

    Non basta più guardare il piccolo problema singolo del quaglia o meno un Cialtrone
    Che anzi ,peraltro ci sta da augurarti che la Donna non accetti affatto di quagliare con uno che già si è comportato da manipolatore a scopi egoistici minimo
    Con danni dati tipo dipendenza affettiva che infatti fa stare la coppia con le così dette stampelle

    Ma non sta affatto sano vivere relazioni siffatte
    Occorre guardare avanti e non solo a ciò che appare quando si vede spuntare la cima del Iceberg
    Ma sotto ci sta una immensità di problemi da discutere e risolvere
    Ampliare il discorso qui e nella Matematica del cuore

    Che ne pensi?

    • alessandro pellizzari, 17 Novembre 2020 @ 20:37 Rispondi

      Non credo nelle malattie D’amore di massa

  • Crocus, 17 Novembre 2020 @ 16:08 Rispondi

    @Stella2 ma guarda che anche il mio ex era dolce, romantico (questo aspetto mi aveva proprio conquistata del tutto) ecc ecc ma il problema sta proprio qui, che tutta questa dolcezza e tutto questo romanticismo celano la loro grandissima voglia di sco****. Altrimenti non si spiega. Magari anche il mio ex avrà perso la testa per me, avrà preso una sbandata (anche perché mizzica capisco fingere, ma un minimo di sentimento lo deve aver avuto) però non era AMORE, non come lo intendevo io e soprattutto non come me lo stava dipingendo lui. È riuscito a farmi credere che la sua vita in casa fosse un disastro, che lui non poteva manco respirare in casa quando alla fine vai te a capire esattamente cosa stesse succedendo. Uno che ti dice che lui più di tre mesi lì dentro non resiste più, figuriamoci 6, sarebbe morto (detto tutto da lui eh, ho tutti i suoi messaggi scritti) e poi il tempo di liquidarmi ed è andato in vacanza con la famiglia. Vivo, vegeto, sorridente. Ma a me faceva capire che stava soffrendo come un cane nell’ultimo periodo e giuro che io gli creduto sulla parola. Lascio a te trarre le conclusioni :-).

  • Viovio, 17 Novembre 2020 @ 16:23 Rispondi

    @Ale il mio oltre a mille parole faceva numeri da circo equestre per vedermi, dormire con me e andare a visitare altre città come una normalissima coppia… però c’era sempre un però…

  • Crocus, 17 Novembre 2020 @ 16:24 Rispondi

    @Stella2, è “diventato” così dopo l’azzerbinamento. Solo che il mio dubbio è un altro, anzi non è più un dubbio, la sua vera faccia è quella del post scoperta, quello di prima era una maschera. Noi siamo stati scoperti relativamente presto, proprio nella fase in cui sei ancora al settimo cielo e quindi tante cose (tipo io che non potevo mai scrivergli ecc ecc – questa è una cosa molto grave che non si deve accettare mai, mai e poi mai!) non le notavo proprio che però ragionandoci ora erano già un bel biglietto da visita. Poi dopo la scoperta le cose sono peggiorate ma il sentimento forte (solo mio a quanto pare) mi/ci ha fatto continuare. A parte che visto che il problema in casa lo aveva lui, doveva smettere subito anziché farmi credere che comunque sarebbe uscito di casa. Quindi da lì figurati, scuse su scuse, non puoi capire. Se una persona di fronte alle mie lacrime e di fronte a un mio malessere, mi dice “no, capisco che sei in ospedale, non dormirò tutta notte, però non mi puoi scrivere per dirmi l’esito perché se lei per caso se ne accorge?” giustificando il tutto sempre con la presenza dei figli quindi se lei avesse visto un mio messaggio poi avrebbe fatto il solito casino e questo avrebbe avuto un impatto negativo sui figli bla bla bla. Ma lasciarmi semplicemente in pace non sarebbe stato più facile per tutti? Ha voluto moglie e amante, fino all’ultimo. Stronzo.

  • Stella2, 17 Novembre 2020 @ 16:24 Rispondi

    @Ale ci sono anche le nottate insieme e l’aver raccontato bugie a casa per poterlo fare, anche cene, aperitivi, serate… ma quanto conta se non quaglia…? E in più in lockdown non ha mai rischiato!!!
    Hai sempre ragione tu… i fatti!!

  • Crocus, 17 Novembre 2020 @ 16:33 Rispondi

    @Viovio, identikit impeccabile, non fa una piega. Ormai possiamo andare in giro a distribuire il nostro know-how :D. Rido, ma ci sarebbe da piangere a dire il vero.

  • Crocus, 17 Novembre 2020 @ 16:52 Rispondi

    @Viovio, ah ecco, infatti non capivo dove fossi sparita <3. Purtroppo la guarigione è lunga ed è fatta di momenti di rabbia, di dolore, di tristezza, di malinconia. Passerà. Eh la pazienza, io in realtà ne avevo da vendere, ora non proprio :P. Mi rendo conto che passano le giornate, i pensieri ci sono ancora, però se prima li avevo 24/24 ora mi rendo conto che sono diventati 15/24 (ho detto un po’ a caso ma era per farti capire che non è più un 100%). La rabbia diminuisce, ma qualche volta qualche picco c’è ancora. Dai, voglio sperare che tempo altri 4 mesi sarò fuori dal tunnel! Vediamo. Coraggio, sono con te!

  • Crocus, 17 Novembre 2020 @ 17:01 Rispondi

    @Viovio, si ho esaurito gli aggettivi pure io. Giustificarsi? Non vuole una vita di conflitti e a me voleva regalare una vita migliore (giuro su dio che me lo ha scritto). Lei gli avrebbe messo i figli contro e tutte le minchiata che ormai conosci a memoria. Gli ho detto che quest’ultimo aspetto lo sapeva dal prima giorno quindi perché ha proseguito ingannandomi e dandomi speranza? Perché lui sperava di farla ragionare ahahaha. Quindi tu ami me, vuoi una vita con me, ma se non è lei a chiederti la separazione allora niente, si torna all’ovile. L’ho semplificata ma hai capito il mio punto di vista.

    Per quanto riguarda mio marito, io a differenza dei nostri cialtroni, non ho mai pensato/detto che fosse uno stronzo coglione ecc. È una persona che ho amato, ci sono state delle mancanze che mi hanno portatola fuori pista e quelle cose ci sono ancora e resteranno per sempre es io non voglio cambiare nessuno. È una persona splendida, che rispetto infinitamente, ma l’amore è un’altra cosa. Dopo avere amato un altro poi. Inoltre, visto che l’ho già mancato di rispetto tradendolo, non riuscirei proprio a fingere di amarlo. Dovrei avere la maschera del mio ex ;). Scherzi a parte, non credo proprio che sia fattibile. Ma anche lui non credo che riesca a passarci sopra sai. Mi vuole un bene dell’anima e lo vedo, ma appunto finisce lì.

  • Azzurra, 17 Novembre 2020 @ 19:11 Rispondi

    @Crocus sei tanto carina a chiedermi come sto e ti ringrazio di cuore ❤️ Oggi mi sono concessa una giornata fuori porta con due amiche, è stata una giornata serena in cui il pensiero di lui arrivava ma subito riuscivo a pensare ad altro. E pensare che quando c’era lui non vedevo l’ora di tornare a casa, sempre col telefono in mano e in attesa dei suoi messaggi che puntualmente quando ero fuori non arrivavano, non so se lo facesse per dispetto ma era sempre così. Era bravissimo a rovinarmi le giornate. Lo so che qualcuno potrebbe dirmi :scema tu che gli davi tutta questa importanza, ma purtroppo non è così. Quando ci sei dentro non riesci a fregartene, almeno io. E cmq sono sempre più rilassata quando non sono nella mia città sempre sul chi va là per la paura di incontrarlo. Ma devo conviverci non c’è altro modo, io rischio di incontrarlo anche tre volte al giorno ed è molto pesante così. @Crocus spero che anche tu stia bene, è bello parlare con te. Ti sento vicina, sei molto sensibile e me lo trasmetti in tutti i tuoi commenti! Grazie cara! ❤️

  • Azzurra, 17 Novembre 2020 @ 19:17 Rispondi

    @Viovio viviamo gli stessi stati d’animo… Io ci sono momenti che mi sento proprio sconfortata perché come dicevo in altri commenti lui è uscito dalla mia vita ma non dalla mia mente. E sai cosa mi è venuto in mente dicendo questo? Lui quando si lasciava andare mi diceva:” ti voglio, voglio il tuo corpo ma soprattutto la tua mente.” A ricordarlo adesso mi vengono i brividi. Ogni tanto ho questi flashback.. ma cosa significa voglio la tua mente? Tra l’altro è quello che ha ottenuto…

  • Stella2, 17 Novembre 2020 @ 19:48 Rispondi

    @Viovio sì, lui ha 10 anni più di me, ne ha quasi 40!
    È l’identikit del serial killer!!
    Mamma mia incredibile è uguale al mio…! Sembra la sua fotocopia… Stessa età, stessa situazione lavorativa, stessa indole e stessa situazione a casa (anche se della compagna non ha mai detto che lo ha stancato, la definisce come madre di suo figlio, non la contempla come donna di cui dovrebbe essere innamorato, proprio come hai detto tu). Hai colpito nel segno! Sembra che io sia cascata in un cliché… o semplicemente sono questi gli uomini che tradiscono, perché considerano la relazione come secondo posto nella loro vita e quindi non se ne curano minimamente e preferiscono cercare altro quello che gli manca? Sto cercando delle risposte ai mille dubbi che ho in testa, le mille domande, mi sembra di avere un vortice in testa… un’altra cosa che mi fa impazzire sono i suoi sensi di colpa, che alla fine devo sopportare io, anche se è migliorato moltissimo rispetto all’inizio.
    Mi fa sentire meno sola leggere che anche voi avete avuto o avete storie con uomini come quello con cui ho a che fare io… mi sento un po’ sollevata e un po’ abbattuta. Vi garantisco però che sto riflettendo moltissimo e che se non ci saranno dei fatti concreti, agirò di conseguenza. Grazie mille del vostro supporto e ti abbraccio anch’io forte forte @Viovio

  • Piccola, 17 Novembre 2020 @ 20:16 Rispondi

    @Maddy fosse solo lui il buffone! Non vi ho letto per 3 giorni ed oggi stavo per ricadere nel baratro ” lo chiamo e gli dico quanto sia vigliacco a sparire senza più una parola “….continuo a leggerVi che è molto meglio.

  • Piccola, 17 Novembre 2020 @ 20:30 Rispondi

    @Crocus ormai si è capito che io e te abbiamo incontrato due uomini caratterialmente simili. Io so come ti senti ed io non riesco a spiegare a nessuno come mi fa male dentro. Anche a me il giorno prima i ti amo per poi sparire senza più parlarmi. Sembra una punizione. Anch’io ho un marito che non esterna i sentimenti, che non mi abbraccia mai o mi fa un complimento. In questa mancanza si è infilato lui. Non l’avrei mai guardato lui, ni non ne faccio una questione di bellezza, ma se uno poi è brutto pure dentro ci pensi a cosa ti ha attratto di quella persona. Il mio e il tuo problema è credere che loro sono quegli uomini che hanno inscenato di essere ma come dice Ale sono dei cialtroni, dei vigliacchi, persone vuote. Ale in una diretta diceva di capire i paurosi, io ho giustificato lui per questo ma oggi sono convinta a via inventato tutto ” pedinamenti della moglie, controlli su wa, urla di notte davanti alle figlie” per sganciarmi senza prendersi nessuna responsabilità. Si è nascosto dentro i suoi doveri. Bastava dire ” non voglio sentirti più ” non ti amo ma non posso.

  • Stella2, 17 Novembre 2020 @ 20:30 Rispondi

    @Viovio comunque è vero!! Mi sono dimenticata di rispondere alla tua prima frase, anche a me fa rabbia che sia tutto un “mezzo dire”!! A volte si espongono molto, altre volte preferiscono lasciare intendere tante cose… Inoltre, mi dà fastidio anche che si lascino andare solo quando va a loro, quando non hanno i sensi di colpa e noi dobbiamo sempre stare attente a quando poter affrontare certi argomenti, altrimenti si ritraggono nel loro guscio. Cioè a volte devo proprio tastare il terreno…! È vero che anche su questo sto cercando di fargli capire che deve comportarsi diversamente e lo fa meno, però è una cosa che mi mette a disagio ugualmente.

  • Ariel, 17 Novembre 2020 @ 20:45 Rispondi

    @CaroAlessandro non. Significa affatto che siano malattie di massa
    Non è questione di malattia ,ma di molti fattori e motivi diversi che nel tempo contribuiscono a cambiare i valori che si danno a cose persone situazioni
    Non si tratta di malattia è il modo di essere e relazionare con l’altro

    Infatti ciò che voglio esprimere è dimostrato dal fatto che a seconda del Paese o continente in cui si vive le relazioni affettive e i ruoli sociali cambiano
    Quindi NON SI TRATTA di malattia ,ma di scoprire i reali motivi di queste relazioni tossiche che non funzionano

    Ad esempio le statistiche fuori da Italia sono totalmente diverse riguardo al costume del tradimento dei maschi e delle femmine

    Gli amantato non durano meno perché ad esempio si sta più libere dal condizionamento del Piccolo paese ecc

    Ecco che scoprire meglio sempre meglio la realtà effettiva in cui si vive non significa affatto di Malattia di massa

  • Crocus, 17 Novembre 2020 @ 21:17 Rispondi

    @Azzurra che belle parole le tue, grazie di ❤️ ti sento tanto vicina anche io. Hai fatto bene ad andare fuori città con le tue amiche, capisco molto bene quando dici “il pensiero di lui arrivava ma subito riuscivo a mandarlo via”. Anche a me capitava spessissimo di pensarlo quando ero in compagnia, ora accade un po’ meno fortunatamente, ma prima mi assentavo proprio, il corpo era presente ma la mia mente volava… Non sei scema Azzu, eri innamorata, come tutte noi. Tendiamo sempre (io per prima) a darci delle stupide e altro, ma sbagliamo perché amare in modo sincero e fidarsi ciecamente di qualcuno sono cose belle di cui i nostri ex stronzi se ne sono approfittati. Che brutto quando mi ricordo come vivevo con il telefono in mano, sembravo una drogata, aiuto! Mai più! Ti abbraccio Azzu, prima o poi ci incontreremo! Un bacione

  • Azzurra, 17 Novembre 2020 @ 21:23 Rispondi

    @Piccola… non ti avrebbe mai lasciata dicendoti che non ti ama più, perché questi vogliono lasciarsi un piccolo spazio da cui poter rientrare un giorno. Per cui ti amo ma non posso. Poi ritornano e ti dicono : ma io non ho mai detto di non amarti! La mia situazione è complicata, tu non capisci e bla bla bla. Lo diceva lui a me, lui che conviveva non era sposato, lui che non aveva figli io si. Sai che spesso anche io ho avuto il dubbio che inventasse i drammi e le scenate in casa? Ma come si fa a dire che succedevano questi drammi infiniti se poi dopo qualche ora li vedevo al bar a prendersi il caffè? Guarda io divento matta se ci penso

  • Susy, 17 Novembre 2020 @ 21:36 Rispondi

    Grazie per l ‘accoglienza Crocus. La moglie non ci ha pedinato, però ci ha beccati due volte. Avrei voluto essere una mosca e sentire che cosa le ha detto quella sera a casa. P

    Un abbraccio.

  • Ariel, 17 Novembre 2020 @ 21:37 Rispondi

    @CaraPiccola
    Ti assicuro che posso comprenderti benissimo per ciò che riguarda il dolore che esprime mica da oggi ,ma da quando ti leggo
    E credimi chi ha attraversato queste relazioni con vere manipolazioni fatte apposta per ottenere solo che il proprio benefit egoismo puro e in alcuni casi malati ,ma attenzione CONSAPEVOLI TUTTI DI FARE DEL MALE

    Senza NESSUNA EMPATIA
    NESSUN pentimento
    Nulla di nulla

    Qui dove scpcrivincara a @Crocus che i vostri ex amanti sono simili caratterialmente
    Scusami ,ma forse,volevi dire come comportamento manipolativo e distruttivo per voi stesse

    Non è questione di carattere ,ma di CIALTRONZO mega galattico

    Non sentirti da sola come incompresa nel poter immaginare il dolore che provi PIÙ CHE GIUSTIFICATO
    PIÙ CHE NATURALE
    PIÙ CHE SANO PROVARLO !!!

    Cara@Piccola pensa che uno dei passi avanti verso la uscita dalla dipendenza affettiva è proprio questo dolore che si esprime anche nella sensazione della solitudine del
    Sensazione che nessuno possa credere e capire la portata immensa di questa sofferenza data a responsabilità totale da questi Cialtroni Cialtronzi tutta na storia che ha radici nel Maschilismo

    Ciò che Conta è che tu possa come tante avere cura di te con terapia Psicoterapica di Professionisti che hanno dedicato anni di studio e specializzazioni altri anni ancora e esperienza specialistica in queste sofferenze specificche che necessitano sempre della competenza adeguata ad essere veramente efficaci a uscirne.

    Forza @CaraPiccola che non sei affatto sola qui
    E solo chi ci è passato e risolto curandosi può davvero capire anche il tuo dolore!
    Un caro Abbraccione ❤️

  • Azzurra, 17 Novembre 2020 @ 21:40 Rispondi

    @Stella2 quella zona che tu chiami teneramente “guscio” è semplicemente la zona in cui noi non possiamo entrare, e domande a cui loro non vogliono rispondere. Io questa storia che aveva paura me la sono raccontata tante volte e ho sbagliato. Lui, almeno il mio, non voleva rotture di scatole, aveva deciso in che modo doveva andare avanti la nostra relazione e mi aveva dato un ruolo ben preciso al quale io non ho voluto più aderire e lui da un giorno all’altro ha chiuso. E io non ho fatto nulla nemmeno per avere una spiegazione. Non meritava di vedere con i suoi occhi il dolore e la disperazione che ho provato perché tante volte ne è stato spettatore, ma ora preferisco che pensi che non m’importi più di lui anche se non è così. Preferisco fargli rabbia e non pena

  • Viovio, 17 Novembre 2020 @ 22:27 Rispondi

    @Piccola non farlo!! Vieni qui e scrivi a noi ma non dargliela vinta, anche perché non otterresti nulla oltre ad aggiungere altra frustrazione. Io ho avuto il confronto finale e diverse sfuriate (da parte mia) dopo che mi aveva interrotto i cds e sai cosa ho ottenuto? Emicrania, mal di stomaco e una sensazione di vuoto allucinante. Molto meglio il silenzio fidati, i momenti di debolezza sono duri da affrontare ma sono momenti! Passato l’impasse si va avanti e domani è un altro giorno:-)
    Forza! Ti sto dicendo le stesse parole che ripeto a me stessa.

  • Viovio, 17 Novembre 2020 @ 22:38 Rispondi

    @Crocus è dura confermo tutto quello che hai detto, però sono fiduciosa se ce l’hanno fatta le altre ce la faremo anche noi! Stasera il mio ex e mio marito si sono sentiti, continua a raccontare in giro di stare molto male a causa problemi di salute ma in realtà so per certo non sia così, chissà per quanto tempo porterà avanti questa pantomima… invece di arrabbiarmi mi è venuto da ridere, lo vedo come un piccolo passo avanti, spero solo di non incontrarlo in giro perché non mi sento molto pronta nel rivederlo.
    Teniamo duro cara!

    • alessandro pellizzari, 17 Novembre 2020 @ 23:50 Rispondi

      Un malato cronico

  • Viovio, 17 Novembre 2020 @ 22:43 Rispondi

    @Crocus voleva regalarti una vita migliore?!? Che pensiero carino… mi viene in mente il mio ex quando iniziai ad allontanarlo che mi disse: ok non voglio farti soffrire, ti amo troppo, mi farò da parte e soffrirò io per tutti e due…(che eroe vero?!?) poi puntualmente dopo qualche giorno si ripresentava prepotentemente perché non poteva stare senza di me.
    Ripensando ora a tutte le sue frasi sdolcinate da film mi do della rincoglionita da sola!

  • Crocus, 17 Novembre 2020 @ 22:51 Rispondi

    @Piccola, sappi però che io il tuo dolore lo capisco eccome! ❤️

    Nel mio caso io ho avuto la prova direttamente che lei non fosse tanto normale, che lo controllasse ecc. Però ciò che ho pensato in questi mesi lontano da lui è che non saprò mai se lui ha usato queste scuse anche in momenti tranquilli in realtà, per non prendere una decisione, e ha messo in mezzo la sua cattiveria. E lo ha fatto fino all’ultimo, fin quando di punto in bianco ha iniziato a giustificarla. Hai ragione, hanno fatto i conigli e hanno scaricato sempre le colpe, all’inizio sulla moglie poi su di noi. Però @piccola alla fine quello che interessa a noi è sapere che sono dei bugiardi e che non li vorremmo indietro per nulla al mondo. Concordi?

    Sul cosa mi abbia attratto in lui lo so bene, però a mente fredda se ci penso anche il mio non era proprio un adone eppure lo vedevo come l’uomo più bello dell’universo. Sai cosa? Della bellezza non me ne frega nulla come ho già scritto qui (deve piacere a me, fine) però effettivamente quando alla fine scopri un’anima così sporca e così cattiva poi inizi ad osservare anche tutto il resto e lo guardi con altri occhi.

    @Piccola non scrivergli, sfogati qui, scrivi a noi, ma lui lascialo in pace, ha fatto una scelta, che agisca di conseguenza.

    Ti abbraccio.

  • Stella2, 17 Novembre 2020 @ 22:58 Rispondi

    @Crocus, da quello che dice @Ale la loro vera natura è quando si scoprono alla fine… dei Mr. Hyde o addirittura dei Dorian Gray (mi è piaciuta tanto la distinzione @Ale 🙂 ). Mi viene davvero difficile credere che, dopo addirittura essere stato scoperto, abbia continuato e che non provasse un sentimento sincero! Che si cagasse sotto questo lo si vede anche dal fatto che ti abbia scritto “so che sei in ospedale, ma non scrivermi per dirmi l’esito sennò se poi lei se ne accorge…” cioè ma scherziamo??? Un sms!!! A maggior ragione con te in lacrime, che essere è uno che se ne frega così della donna che dice di amare (o almeno volere bene)?? Avrebbe anche potuto metterti silenziosa (su whatsapp per esempio!). Non so se magari lei controllasse il cell dopo che lo aveva scoperto, ma un modo lo si sarebbe trovato comunque. Come dice un famoso film“l’amore troverà la via”. E la trova sempre!
    Spezzo il commento altrimenti viene troppo lungo

    • alessandro pellizzari, 17 Novembre 2020 @ 23:52 Rispondi

      Grazie, adoro Oscar Wilde

  • Stella2, 17 Novembre 2020 @ 22:59 Rispondi

    Seconda parte

    Però vedi come si contraddicono? Stavo riflettendo adesso sul tuo ex @Crocus. Lui viene scoperto la prima volta, se ne sbatte e continua… ma dopo vive come un ratto, perché ha paura di essere scoperto di nuovo, ma “coraggioso” perché sa che rischia per la seconda volta e poi ancora viene scoperto e si azzerbina al massimo, diventa la peggio persona esistente. Ma qui lo ha fatto perché altrimenti sarebbe andato a dormire in un’altra casa. Non so se sia peggio un debole o un cialtrone. Forse un cialtrone debole.
    Ma a lui faceva comodo avere entrambe finché poteva! La moglie che accudisce casa (l’angelo del focolare) e l’amante fuori (la femme fatale, la donna sensuale, con cui sfogarsi, chiacchierare, fare sesso, fare i fidanzatini). A me sembrano persone irrisolte e immature, che necessitano sempre di una componente giocosa dell’amore, il corteggiamento, l’infatuazione, i progetti fantasiosi, la leggerezza che c’è all’inizio di un rapporto. Probabilmente è questo che viene a mancare nella loro relazione a casa ed è questo che cercano fuori quelli che vogliono tenere il piede in due scarpe.

  • Crocus, 17 Novembre 2020 @ 23:00 Rispondi

    @Stella2, “Inoltre, mi dà fastidio anche che si lascino andare solo quando va a loro, quando non hanno i sensi di colpa e noi dobbiamo sempre stare attente a quando poter affrontare certi argomenti, altrimenti si ritraggono nel loro guscio.”

    In questa frase sta tutta la loro stronzaggine e tutto il loro non-amore. Non dovrebbero proprio esistere queste situazioni tra due persone che si amano eppure è esattamente ciò che ho vissuto anche io. Poveri cuccioli dobbiamo fare attenzione a non urtare la loro sensibilità sai loro hanno sulle spalle tanti pesi: lavoro, famiglia, poco tempo libero. Come se noi fossimo delle fancazziste e basta. Spesso la metteva su questo piano “eh tu hai più tempo libero di me per questo riesci ad organizzarmi sorprese, io non ho manco il tempo di andare in bagno”. Vedi @Stella2? Sono tutte cazzate. Io ora queste cose le vedo in maniera lucidissima, è un modo per mettere già le mani avanti, per farti sentire in colpa e per farci credere che le vittime siano loro. Uno se vuole il tempo lo trova sempre. E non c’entra nulla il ruolo che ricoprono.

  • Viovio, 17 Novembre 2020 @ 23:03 Rispondi

    @Azzurra ciao! Farli uscire dalla nostra mente non sarà facile, non passa giorno che non pensi a lui però cerco di tenermi impegnata e devo dire che funziona abbastanza. Il problema di poterlo incontrare all’improvviso ce l’ho anch’io, in questo momento ringrazio le restrizioni del covid(pensa come sto).
    “Voglio anche la tua mente” secondo me sono le classiche frasi ad effetto del cialtrone doc, chissà a quante l’avrà ripetuto, non mi focalizzerei troppo sulle parole perché ce ne hanno raccontare un’infinità per farci fare l’amante.
    Tornando al discorso dello stato d’animo provo sollievo a non dover più raccontare balle, nascondermi ed essere telefono dipendente questo mi fa stare molto meglio, perché quell’attesa mi snervava.
    Ora non devo più aspettare nessuno e per assurdo mi sento più libera e leggera: è capitato anche a te?

  • Stella2, 17 Novembre 2020 @ 23:14 Rispondi

    @Crocus certo che il tuo ex ha provato un sentimento per te, altrimenti non si spiegano tante cose che ci hai raccontato… il problema è arrivato dopo con l’azzerbinamento e il fatto che si sia venduto per quello che non è, ovvero un uomo con la U maiuscola, ma solo un coniglio.
    Poi noi ci fidiamo ciecamente di quello che ci dicono, perché siamo innamorate e quindi è naturale che avvenga questo. Dovremmo imparare a pesare di più le loro parole e a prenderle per quello che sono: aria! Invece ci aggrappiamo a quello che ci dicono, perché è tutto quello che ci danno, non ci danno altro, solo sogni, attimi, momenti di vita insieme, ma mai fatti concreti, mai un progetto solido e vero. Le loro parole sono il nostro salvagente in queste storie… che sono barchette di legno che fanno acqua da tutte le parti.
    Lui ti ha detto certe cose perché aveva bisogno che tu ci credessi e ti ci aggrappassi, credo, doveva farti pena, poverino, la moglie un mostro e lui a dover patire e subire… sapeva sicuramente di far leva sul tuo buon cuore e sul fatto che non gli avresti più rotto le scatole per ottenere determinate cose da lui o comunque avrebbe suscitato la tua compassione, altre coccole, meno rotture. Uno che dice di avere l’inferno a casa e poi alla prima occasione non la coglie per scappare, ma anzi ci rimane dentro con tutte e due le scarpe, non è minimamente credibile, è proprio senza vergogna! E la spiegazione per cui ti diceva che stava male in casa mi viene da dire sia la più semplice, cioè farti pena.
    La menzogna di voler uscire di casa poi è quella che le supera tutte! Le cose sono due secondo me: o ci credeva almeno un pochino e poi se l’è fatta sotto al momento della scelta, oppure doveva dirtelo per poter andare avanti con la storia e prendere tempo. Solo tu conosci bene la storia e lui per saperlo. Però sembra davvero uno dei peggiori. Ma per fortuna che te ne sei liberata carissima @Crocus!! Più ci racconti cose di lui, più mi sta antipatico e mi fa rabbia!! Mi dispiace tanto che ti abbia fatto soffrire così. Sei stata una vera leonessa a venirne fuori con la testa alta! <3 ti abbraccio forte

  • Stella2, 17 Novembre 2020 @ 23:30 Rispondi

    @Azzurra nessuno ti dirà che sei una scema, anzi! Certe cose le si possono capire solo se ci si è dentro. Eri innamorata e in più hai avuto a che fare con un soggetto non tanto semplice (è un eufemismo), mi sembra normale, per come ti trattasse, che tu abbia sviluppato una sorta di dipendenza dalle sue chiamate e dalla sua presenza in generale, essendo stato lui ad aver basato il vostro rapporto proprio su questo. Anche a me sono venuti i brividi a leggere che voleva la tua mente! Così decontestualizzato sembra un po’ da pazzo XD però, come detto prima, ha instaurato la vostra relazione su una dipendenza sembra e quindi l’effetto che voleva probabilmente era proprio quello di entrarti sempre in testa. Guarda che sei una donna fortissima, stai riuscendo a lasciartelo alle spalle. Forza!! Ti abbraccio

  • Stella2, 18 Novembre 2020 @ 00:40 Rispondi

    @Crocus il tempo per farti una sorpresa avrebbe potuto trovarlo benissimo, vedo che quello per venire a letto con te lo trovava eccome XD scusa la franchezza. Certo che sono cazzate! Le scuse e le giustificazioni sanno da coda di paglia secondo me. Cioè un giorno in 3 anni non l’ha trovato per farti una sorpresa…?? Non ci crede nessuno!

    Per tornare alla mia frase, con me si comporta così: o è lui in buona (cioè non sente i sensi di colpa in quel giorno, vuoi per enne motivi che non mi interessa indagare) e allora tira fuori lui tutto, quindi parla di sentimenti ecc (non mi dilungo sui dettagli), oppure se ho voglia di parlarne io, lui non si tira indietro, ne parliamo, ma la differenza la percepisco, sento che comunque per lui è un po’ scomodo parlarne in quel momento, a volte me lo dice chiaro e tondo, altre ci gira attorno e magari mi punzecchia. Di solito succede se è a casa e si aggiungono le sue paranoie. Invece non accade se siamo insieme di persona, ecco in quel caso non ci sono giornate no e si parla sempre di tutto. Però a volte sempre con un freno ad aprirsi troppo. Poi ne ho parlato anche con la psicologa e mi ha spiegato che lui vive questa “relazione” non con tutte le parti di sé. Sicuramente quella razionale (che interviene per frenarlo nell’esporre emozioni in certi momenti, che gli ricorda le sue responsabilità, ecc) è dedicata alla famiglia, a me ha lasciato solo quella più emotiva, istintiva… e quindi questo suo comportamento verrebbe spiegato così. Questa spiegazione però non lo giustifica minimamente, è solo un voler trovare una motivazione appunto, una “logica”.

  • Piccola, 18 Novembre 2020 @ 00:42 Rispondi

    Si @Azzurra anche a me ” sale il sangue al cervello” e divento matta perché ora sono convinta inventasse tutte queste situazioni limite per fare i comodi suoi Urla, ricatti e poi li vedevi tranquilli . Non riuscivo a credere che la gente sia così falsa .

  • Piccola, 18 Novembre 2020 @ 00:50 Rispondi

    Grazie @Ariel, lo so mi hai supportato tante volte ed io sono punto e a capo. Alla prima rottura stavo male senza di lui, mi sono fatta seguire. Poi è tornato, purtroppo mi sono fidata e questa seconda volta è stato terribile con l’unica differenza che io per la prima volta mi voglio più sentirlo e vederlo ma non accetto che non possa dirgli quel che penso. Mi arrovello. Ogni giorno e notte penso di scrivergli per dirgli quanto sia meschino.mi a rete ripetuto tutti che non vale la pena. Sto seguendo i vostri consigli ma vado contro me stessa e il mio essere istintiva.

  • Stella2, 18 Novembre 2020 @ 01:00 Rispondi

    @Azzurra esattamente così, hai colto nel segno: è la loro zona interna in cui noi non abbiamo il permesso di entrare, a volte perché esporsi troppo è compromettente, altre perché non vogliono rispondere nemmeno loro a certe domande. Cioè conoscono le risposte, ma non vogliono esternarle. Oppure ancora per i sensi di colpa, come ho scritto più giù a @Crocus. Tu hai fatto benissimo a non fargli vedere la tua delusione e la tua tristezza, non se lo merita per come ti ha trattata. Merita indifferenza e credere che tu lo abbia dimenticato e che non lo ami più.
    Sei una donna fiera ed orgogliosa, sei stata fortissima a non avere l’ultimo confronto. Sarebbe stato solo deleterio per te, e lui invece avrebbe avuto la conferma che sei ancora innamorata.
    Cercherò di capire quale posto mi riserverà lui nella sua vita, se il primo o il secondo, ma non gli darò tanto tempo a disposizione. Non mi aspetto nulla da lui, è quello che ho imparato da queste storie ormai. Speranza livello prossimo allo zero. Prima di approdare su questo blog ci credevo di più.
    Comunque ragazze mi fa molto bene confrontarmi con voi, mi siete di grande aiuto. È vero che non ho molto tempo durante la settimana, ma nei ritagli vengo qui, vi leggo, vi scrivo e medito…

  • Oldplum, 18 Novembre 2020 @ 07:20 Rispondi

    Quando fuggì da qualcosa non lo ricrei. Sopratutto se consideri le due cose completamente diverse se pur complementari. Un po come dentifricio e spazzolino. Vanno usati insieme.

  • Crocus, 18 Novembre 2020 @ 08:39 Rispondi

    @Stella2 un anno e mezzo, non tre, aiutooo sarei morta :-)! Si il tempo di venire a letto con me lo ha sempre trovato e soprattutto in quei precisi istanti non aveva sensi di colpa, pensieri sui figli ecc ecc. Appena iniziavo ad avanzare pretese eccolo che tirava fuori tutto puntuale come un orologio. Quello che racconti del tuo è un po’ la storia dei tanti nostri ex. Si deve in qualche modo agire sempre come vogliono loro, anche se non te lo dicono esplicitamente, ma il loro comportamento non lascia dubbi. Che amarezza.

  • Crocus, 18 Novembre 2020 @ 08:49 Rispondi

    @Stella2 ❤️ credo che anche io che sia uno dei peggiori. Non so se l’è fatta sotto o semplicemente ha voluto avermi fino all’ultimo quindi mi ha raccontato frottole. Quando dici che solo io conosco la storia e lui per saperlo, ecco ti dico che proprio questa è la cosa che mi ha devastata di più: io NON SO con chi sono stata. Io non so chi sia lui. Uno che è stato capace di dirmi così tante cattiverie dopo che per 18 mesi mi diceva di amarmi alla follia, per me è un mostro. Quando dopo che mi ha mollato gli ho detto che mi ha solo usata per scoparmi sai cosa è stato in grado di rispondermi?

    Se la mia intenzione fosse stata quella allora sarei andato a pagare delle tipe anche molto più belle di te, con tutto il rispetto.
    Sai quante me l’hanno sbattuta in faccia negli anni ed io non ci sono andato?
    Anche tu mi hai usato per scoparmi

    @Stella2 devo aggiungere altro? Per me queste 3 risposte sono state 3 coltellate una dietro l’altra.
    Va beh che poi mi ha detto tanto altro però ecco, queste sono solo alcune delle sue magnifiche perle (alcune cose le ho già raccontate qui però te le ho riscritte solo perché magari non le avevi lette).

    Ed io ero sbalordita. Non capivo come si potesse trasformare così velocemente una persona. Porco cane lasciami pure ma fallo in modo dignitoso senza il bisogno di dire tutte queste vaccate e miserie.

  • Crocus, 18 Novembre 2020 @ 08:55 Rispondi

    @Stella2 hai perfettamente ragione quando racconti la dinamica moglie mostro e lui povero tato. È andata esattamente così, poi visto quello che lei ha combinato per lui è stata una passeggiata dirmi “hai visto anche tu quanto è matta, cattiva e stupida”.

    Però ora io non sto capendo più niente. E per questo che piano piano inizio a smettere di domandarmi cose. Vai te a capire cosa era vero e cosa no. Sulla storia del telefono e che non mi potesse scrivere ti giuro cercavo proprio di immaginarmi la scena di sto zerbino che in casa fa tutto il santo. Ma si può mai avere così tanta paura di usare il proprio telefono? Io all’epoca credevo a lui quindi pensavo boh questa sarà davvero un carabiniere in casa, ora non so cosa pensare. Però che lei lo controllasse molto è vero, su questo ho la certezza. Ma a prescindere, che diamine non hai i coglioni per dirle che il telefono è tuo e lo usi come e quando ti pare? Questa cosa resterà per sempre un mistero per me. Ti giuro.

    • alessandro pellizzari, 18 Novembre 2020 @ 10:26 Rispondi

      lo zerbino non ha telefono personale

  • Crocus, 18 Novembre 2020 @ 09:02 Rispondi

    @Stella2 brava! Si contraddicono! Perché se hai visto la sfuriata che ha fatto quando ti ha scoperto e se avevi così tanta paura perché hai continuato? Si poteva chiudere lì e stop. E invece no. Ha fatto lo zerbino da una parte quindi consegnato il telefono, lei ha fatto tutti i blocchi del caso (doveva consegnarle il pisello a sto punto, sarebbe stata l’unica cosa intelligente). E dall’altra però ha continuato con me. Raccontandomi che in casa erano coinquilini. Ed io gli dicevo scusa ma se siete coinquilini e non vuoi ricostruire perché devi avere paura di lei? Domanda logica no @Stella2? Però il tempo era sempre poco a disposizione, non dovevo rompergli quindi lui mi liquidava sempre con una risposta e ma i figli tu non capisci quindi si andava avanti. E invece mi sarei dovuta fermare e ragionare per bene su tutto ciò. Io credo che dalla scoperta in poi lui abbia raccontato solo frottole a lei e a me. E pensare che io ero convinta che fossimo complici. Mi sono fidata totalmente di lui, raccontandogli cose che neanche mio marito sa. E pensare che ora molto probabilmente per tenersi buona la mogliettina avrà raccontato tutte queste mie cosine. Mi viene male. Anche perché quella già inventa di sana pianta cose orribili figurati poi se viene a sapere cose mie da lui (nulla di sconvolgente però sono appunto cose mie che avrei preferito che restassero mie…ho imparato una lezione ahimè).

    • alessandro pellizzari, 18 Novembre 2020 @ 10:27 Rispondi

      Tutte queste mogli insignificanti alla scoperta del tradimento si rivelano più importanti di tutto

  • Crocus, 18 Novembre 2020 @ 09:05 Rispondi

    @Susy, ma le altre chi sono? Lo ha scoperto due volte? Ah beh. Niente. Queste storie alla fine sono davvero tutte uguali :-(. Ma tu come stai Susy? Lui cosa ti dice? Un abbraccio

  • Crocus, 18 Novembre 2020 @ 09:08 Rispondi

    @Viovio, ha sentito tuo marito? Comunque vedi anche in questo non ha minimamente rispetto per te. Capisco che siate amici ma lui potrebbe evitare in qualche modo e invece no, sarà stato anche questo in modo per farti capire indirettamente che lui sta male e così chissà magari torni da lui. Ma che miserabile.

  • Crocus, 18 Novembre 2020 @ 09:10 Rispondi

    @Azzurea, a me diceva “io amo la tua testolina perché fa sempre dei bei ragionamenti” è un po’ come dire amo la tua mente ahahahaha. Ovviamente non potevano dirci sempre “amo la tua patata” quindi vai di complimenti profondi! Che schifo. Ti abbraccio bella ❤️

  • Crocus, 18 Novembre 2020 @ 09:22 Rispondi

    @Viovio @Azzurra è davvero un sollievo non dover più dire balle ed essere telefono dipendente. Era davvero estenuante e snervante. Quanti weekend passati in casa da sola come una cogliona ad aspettare un cenno da parte sua che a volte poteva non arrivare proprio per tutto il weekend oppure giusto un messaggio veloce per dirmi che mi amava, mi pensava e gli mancavo. Che uomo, wow! Ma chi ce l’ha fatto fare?! Ripetiamo insieme “mai più!”. Un bacione ragazze!

    @Viovio, eh sì loro si volevano fare da parte e avrebbero sofferto anche per noi, certo, come no. Il mio poi che mi diceva “mi faccio da parte e un domani quando tornerò da te, se non ci sarai più, mi darò delle frustate sulle palle” ahahahahaha te le puoi già dare bello, senza alcun problema.

  • Crocus, 18 Novembre 2020 @ 10:30 Rispondi

    Si @Ale vero, sono così importanti che loro continuano comunque a tradirle e a mancarle di rispetto. Questa è proprio la cosa di cui non mi capacito. Per questo tendo a pensare che siano degli stronzi egoisti cattivi che pensano solo a scopare :-(.

  • Crocus, 18 Novembre 2020 @ 10:33 Rispondi

    @Ale, ecco appunto. Tu che sei un uomo, ma non trovi squallida sta cosa che un uno non possa avere la sua libertà personale e che debba essere moglie dipendente in tutto e per tutto? Io al mio ex in uno dei vari litigi gli ho proprio detto “non voglio avere accanto un uomo che è lo zerbino di un’altra”. Ma non scherziamo proprio. Cioè mi dici che di me ti piace proprio il mio modo di vedere la coppia, l’indipendenza di ognuno nonostante si stia insieme, poi dall’altra parte devi essere sottone? Ma anche no. Fai il sottone a vita, io uno così non lo voglio.

    • alessandro pellizzari, 18 Novembre 2020 @ 10:43 Rispondi

      i seriali per vivere come vogliono sono disposti a compromessi umilianti e vivono nella bugia

  • Crocus, 18 Novembre 2020 @ 10:47 Rispondi

    @Ale, non ho mai pensato che il mio ex fosse un seriale sai, però ora inizio a cambiare idea anche su questo aspetto.

  • Susy, 18 Novembre 2020 @ 11:08 Rispondi

    Ciao, le altre sono le colleghe…ci siamo conosciuti sul posto di lavoro 🙁 E’ una storia che dura da tanti anni, prima uomo ombra lui, poi tira e molla io.
    La moglie , la sera in cui ci ha beccati, avrebbe chiesto ” perché? Non stiamo bene così? ” Lui le avrebbe risposto che stavano bene, ma che aveva anche altre “esigenze”. Lei ha dieci anni più di lui e lui i cinquanta li ha passati da un po’.
    Come sto ? Come le foglie in autunno….
    Grazie. Un abbraccio.

    • alessandro pellizzari, 18 Novembre 2020 @ 19:02 Rispondi

      solo i seriali hanno esigenze

  • elleelle, 18 Novembre 2020 @ 11:43 Rispondi

    @Crocus
    Mi ricordo benissimo di aver detto al mio ex che le donne vogliono un uomo-zerbino solo quando gli fa comodo. Questo perche’ lui si lamentava della moglie ma poi le dava ogni giustificazione possibile, da classico zerbino.
    Come si dice sempre, peggio per loro. I problemi che avevano prima di conoscerci e durante il tradimento torneranno fuori nei prossimi mesi, ci scommetto quello che vuoi.
    Nonostante tutto il casino che ha fatto, tutta l’umiliazione e il dolore che ha provocato, il mio ex comunque non sta bene con se stesso, non e’ felice ed e’ pieno di rabbia. A cosa e’ servito tutto quello che ha combinato, se non a farlo stare ancora peggio di come stava prima? Questo e’ un altro fallimento personale con cui lui dovra’ fare i conti per sempre. Magari non capira’ esattamente perche’ sta cosi’ male, ma sa che sta male, lo sapeva anche prima di conoscermi. Adesso ha aggiunto con le sue mani un altro mattoncino alla sua infelicita’ e non ho dubbi che sia cosi’ anche per il tuo ex.

  • Azzurra, 18 Novembre 2020 @ 11:58 Rispondi

    @Stella cara, anche io all’inizio ci credevo tanto. Penso di aver perso tanta della mia dolcezza e fiducia nel prossimo in questa storia. Se penso alla me di prima mi faccio tenerezza da sola. Ora sono più forte è vero, ma vorrei recuperare quella parte di me che lui ha inevitabilmente spento ma penso sia molto difficile. Non regalargli troppo tempo. Te lo dico come se fossi mia sorella, perché uscirne poi sarà sempre più complicato. Un abbraccio Stella2

  • elleelle, 18 Novembre 2020 @ 12:25 Rispondi

    @Piccola
    Se devi rovinarti il fegato per una lettera, scrivigliela e basta.
    Gli vuoi dire tutto quello che ti passa per le testa? Prego, pero’ devi essere consapevole che molto probabilmente non servira’ assolutamente a niente.
    Dopo avergli scritto, sei disposta a tagliare i ponti per sempre o ti serve qualcos’altro? Riesci a non aspettarti niente da lui o dopo ti arrovellerai perche’ non ti ha risposto? Perche’ se temi che questa sia una possibilta’, rischi di entrare in in un circolo vizioso da cui farai sempre piu’ fatica ad uscire.
    Nessuno dice che sia facile quando queste relazioni malate finiscono e ti posso garantire che ci vuole tantissimo tempo ma ci vuole sempre un po’ di stima per noi stesse e un po’ di orgoglio. Inutile umiliarsi a cercare un altro segnale da chi non ha piu’ niente da mostrarti. Lo schifo che aveva dentro lo hai gia’ visto tutto, te ne serve un po’ di piu’? Se questo e’ il modo in cui puoi davvero mettere la parola fine, allora scrivi questa lettera, ma io ho grossi dubbi che lo sarebbe.

  • Azzurra, 18 Novembre 2020 @ 12:27 Rispondi

    @Viovio, quando a maggio mi ha lasciata io non credevo sarebbe stata l’ultima volta e ho aspettato due mesi prima di bloccarlo perché volevo dargli la possibilità di riflettere bene e dimostrarmi che ci tenesse in qualche modo. Cosa che non ha fatto, è sparito e sono sparita anche io perché non potevo permettermi di farmi umiliare ancora. I primi giorni, soprattutto dopo il blocco perché prima per lo meno avevo la speranza, mi sembrava di impazzire. Guardavo l’orologio e pensavo che a quell’ora in genere mi chiamava, che al mattino trovavo sempre il suo messaggio che la sera ci sentivamo per la buonanotte ecc. e stavo malissimo. Sono passati 6 mesi e adesso mi riscopro a svegliarmi al mattino che non vedo l’ora di prendere il caffè e andarmi a fare una corsetta, e la sera leggo tantissimo non vedo l’ora di terminare i miei libri che leggo con tutta la concentrazione che prima non avevo. E cosa più importante dedico ai miei figli la parte più bella e tenera di me, quella che avevo perso perché ero sempre nervosa! Si direi che da questo punto di vista riesco a godermi la mia serenità ritrovata. Poi ci sono giorni in cui penso a quello che mi manca di lui… ma era talmente misero quello che mi dava che non potrei più fare a cambio con quello che ora ho! Coraggio @Viovio andra’ sempre meglio! ❤️

  • Azzurra, 18 Novembre 2020 @ 12:45 Rispondi

    @Crocus anche a me diceva che lui era cosi impegnato “beata te” diceva! Me? Lavoro, casa, figli e tutto ciò che ne consegue con due figli che vanno accompagnati, presi, aiutati a studiare e tutto il resto. Lui non faceva tanto sai, lavorava come tutti e poi a casa si buttava su un divano, me lo diceva lui, ma io riuscivo a trovare sempre tempo per noi al contrario di lui! Cmq sono d’accordo con quello che dice @Alessandro, sono disposti a compromessi umilianti e vivono nella bugia!si proprio come i topi! Lui se lo diceva da solo: “ma ti rendi conto di che fine ho fatto? Non riesco ad avere dei momenti solo miei perché lei non vuole, dove vado io deve esserci anche lei! Anche quando andava a correre lei gli stava dietro! Addirittura sul lavoro a volte si presentava. Sai che c’è @Crocus, che bello esserne fuori, come cavolo si fa a stare in una situazione del genere! Quando loro litigavano sai cosa succedeva? Che lui se la prendeva con me! Diceva che era la mia presenza che creava tutto questo. Perché lei “avvertiva” che lui era preso da un’altra. Ora spero che sia felice, io non ci sono e non ci sarò più!

  • Ariel, 18 Novembre 2020 @ 12:52 Rispondi

    Si vero non lo ricrei se ci si è curate dalla dipendenza affettiva
    Altrimenti lo ricrei identico

    Perché non se va da sola la relazione tossica e dipendenza affettiva
    e infatti si ripete lo schema al infinito finché non ci si cura pure cambiando uomo perché si resta attratte solo da cialtroni
    Come a dire che non bastano le cellule grigie o il pensiero positivo o lo yoga la meditazione o pregare i Santi con tutto il rispetto dovuto ,per chi ci crede

    No quelli sono ottimi aiutini validissimi purché si prenda un bel vaccino che estirpi il Virus della Dipendenza affettiva
    E cioè un vero percorso terapeutico adatto a questo scopo per uscirne

    Ecco che allora ,infatti non si ripetono più relazioni manipolative a danno proprio
    Vero.

  • cossora, 18 Novembre 2020 @ 12:59 Rispondi

    Io credo che qualsiasi essere umano (di sesso maschile poi in modo particoalre) se messo nelle condizioni di non doversi sbattere e ottenere tutto.. non muoverebbe mai un dito volontariamente.
    Per questo dico ragazze (alle veterane ma soprattutto alle novelle) a un certo punto tirate giù la cler e dite: ne vuoi ancora?
    Supera il livello e ne avrai ancora.
    Ovvio che non parlo solo di sesso, parlo di tutto il resto (chiudere le gambe è troppo poco e significherebe riconoscere che il sesso è ciò con cui lo tenete legato a voi).
    L’uomo ha bisogno di essere stimolato, non è di natura un vulcano entusiasta e creatore come la donna.
    Lo vediamo in ogni storia, quando ha un bisogno, la prima cosa che pensa è: come faccio a soddisfarlo?
    Se gli si offre la via più comoda mica protesta e chiede quella più faticosa.
    Sembra scontato, eppure nessuna di noi ci pensa prima di farsi prosciugare!

  • Ariel, 18 Novembre 2020 @ 14:30 Rispondi

    @Crocus sono pure sceneggiate manipolazioni pure balle galattiche
    Occorre prendere coscienza che si ha avuto a che fare con dei veri TRUFFATORI EMOTIVI GALATTICI
    Gente con seri problemi che ovviamente occorre pure riconoscere che chi fa il seriale

    Tanto in equilibrio non sta ,mi pare evidente
    Non è una questione soltanto casuale

    E cioè tho che sfiga ho vissuto una relazione tossica con un seriale ad esempio

    No è importante rendersi conto che STARE SERIALI È ORIGINATO DAL MASCHILISMO ATAVICO E PROMOSSO A PIENE MANI E VOCI anche da quegli uomini che si dichiarano esenti da Maschilismo

    E dove te ne accorgi ad esempio?
    Da come scherzano tra di loro con battutine sulle loro grandi performances da conquistatori di effe
    Da quanto si vantano con amici identici della loro nomea dinamanti delle Donne

    Queste azioni che di per se possono apparire innocue p
    NON LO SONO AFFATTO

    Ancora una volta come se non bastassero i Cialtronzi che distruggono a mazzi le Donne tutte in relazioni tossiche di questo tipo ecco che finché ANCORA E ANCORA SI SCHERZA PRENDENDOSI GIOCO DELLE DONNE
    DELLA COMPETIZIONE TRA MASCHI A CHI SE NE ERA FATTO O SE NE FA DIPIU

    ecco SPIEGATA AL SOLE UNA GRANDE RADICE DEL PROBLEMA delle relazioni DISFUNZIONALI TRA UOMO E DONNA

    eh si
    Lungo il cammino
    E quante voci di Donne vengono spente in mille modi sottili
    Ancora manipolazione

    Bisogna scriverlo
    Denunciarlo scrivendo
    Parlando
    Fregandomene se si viene attaccate o contestate

    La strada lunghissima
    E qualcuno sia Benedetta la Donna che non pensa solo ai cazzi suoi ma pure al problema più vasto e sociale dipendenza in mezzo a noi

    Il MASCHILISMO!!!!

    Amore e pace Okkei
    Ma si conquista pure nella lotta al sopruso alla denuncia di qualunque abuso nascosto
    Nascosto !!!!

  • Viovio, 18 Novembre 2020 @ 14:38 Rispondi

    @Azzurra sono fermamente convinta che l’unica cosa che li spaventi veramente sia di perdere le loro sicurezze: soldi, casa, quotidianità, facciata con le altre persone ecc
    È molto più semplice non stravolgere tutto e mantenere una stampella per svagarsi sopperendo a quello che non trovano più in casa.
    Quelli che amano sul serio e non vogliono perderci ci prendono per mano e affrontano l’uragano, tutto il resto è fantasia…
    Oggi come stai? L’hai incontrato in giro?
    Resisti!

  • Viovio, 18 Novembre 2020 @ 14:48 Rispondi

    @Crocus a proposito di sensi di colpa, il mio ex non ne ha mai manifestati. All’inizio della nostra storia e prima di “cedere”(mi è stato addosso per un anno) ero io a farmi mille paranoie, anche perché è una persona che avrebbe comunque fatto parte della mia vita e per assurdo avrei preferito non conoscere nessuno della sua cerchia. Quando gli sollevavo questo problema si infastidiva, ribadendo che non dovevo pensare a nessuno tranne che a lui.
    Mi sono sempre chiesta come facesse ad essere così spregiudicato, tornando a casa come se nulla fosse senza destare il minimo sospetto.
    Che ti devo dire, gli ho permesso di fare ogni cosa però in questo periodo godo di una piccola rivincita, perché saperlo chiuso in casa con moglie figli ed altri parenti fino a data da destinarsi, senza la mia presenza, mi fa sorridere sarà una sorta di leone in gabbia e gli sta proprio bene! :-p

  • Viovio, 18 Novembre 2020 @ 14:57 Rispondi

    @Stella2 questo blog è meglio della psicologa, perché ci possiamo confrontare e condividere le esperienze, anche io appena posso corro qui a leggere mi date tanta forza.
    Non ho capito una cosa nella tua storia, gli hai detto chiaramente che vorresti una relazione seria oppure ti sei posta un limite e oltrepassato saresti disposta a chiudere?
    Perché da quello che ho letto lui si sbilancia parlando di sentimenti poi si ritrae a sua discrezione ma non avete mai parlato di un progetto.

    • alessandro pellizzari, 18 Novembre 2020 @ 19:12 Rispondi

      grazie ma non è meglio della psicologa, è diverso

  • Viovio, 18 Novembre 2020 @ 15:03 Rispondi

    @Crocus dopo queste “perle” opterei per anticipare la spedizione punitiva (prima del meeting con @Ale e le altre:aperitivo cena pernotto e vino come se piovesse), anche perché potremmo affittare un carro armato per l’occasione ahahahahaha
    Mi inchino davanti alla tua classe, non so come avrei potuto reagire al tuo posto… e capisco il tuo sgomento di non sapere con chi cavolo hai avuto a che fare per un anno e mezzo

  • Viovio, 18 Novembre 2020 @ 15:37 Rispondi

    @Ale hai appena descritto il mio ex ed io che credevo non fosse un seriale… invece più ti/vi leggo mi sto convincendo del contrario

    • alessandro pellizzari, 18 Novembre 2020 @ 19:16 Rispondi

      sono tantissimi

  • Azzurra, 18 Novembre 2020 @ 17:24 Rispondi

    @Stella2 rileggendo il tuo messaggio ti dico che hai ragione quando dici che lui ha impostato il nostro rapporto sulla dipendenza… infatti ora che ha visto che sono tornata in me, che sono lucida e che non accetto più i suoi atteggiamenti egoisti si è sganciato… non gli servo più se ragiono e non può più giocare con la mia mente, sono troppo impegnativa per lui ora, è per questo che si è stancato…che sfizio ci sarebbe a giocare con qualcuno che sa che stai barando? Quanta miseria

  • Maddy, 18 Novembre 2020 @ 18:37 Rispondi

    @stella2 Prima di tutto come stai? A me il tuo lui sembra un gran debolone, con diversi tratti in comune con il mio.
    Uomo molto razionale, vita dedicata al lavoro, senso della responsabilità schiacciante, scarsa propensione all’apertura verso le emozioni… e potrei continuare.
    Da amica virtuale, considerata la tua giovane età, mi verrebbe da dirti di lasciarlo andare, hai ancora tanto tempo davanti a te e così tante esperienze da fare.
    Dall’altra parte, se somiglia un po’ al mio, posso dirti che il tempo lo farà cambiare. Non ricordo da quanto va avanti la vostra storia. Il mio, durante, questi anni di amantato, è diventato più desideroso di contatto, più vulnerabile, più ben disposto al dialogo e all’analisi di sé.
    Qualunque sia il percorso del tuo lui, rimane il fatto che solo la prova più dura riuscirà a portargli chiarezza.
    Penso che alla fine dobbiamo passare tutti da lì per comprendere noi stessi: distacco e silenzio.
    Se l’amore è vero e sincero, prima o poi troverà il modo di prendere una forma.
    Un abbraccio a te e a tutte

  • MP, 18 Novembre 2020 @ 19:03 Rispondi

    Adesso vi chiedo io una cosa. Lo scrivo qui perché nell’articolo dedicato ho paura che passi inosservato.
    Ho bisogno di capire se sia normale, o se forse il mio “grande amore” non sia così grande come pensavo. Non ho ancora figli. Voglio farne, i bambini mi piacciono e sono sempre stata molto comprensiva in merito alla questione “non mi separo per i figli piccoli”, per cui non sono mai stata una di quelle che insistevano per la separazione. Ma mi è capitato negli ultimi mesi di essere diventata intollerante a qualunque commento o racconto, qualunque “storiella” lui mi raccontasse in merito ai figli. Non sopportavo piu i suoi aneddoti, mi ripetevo che erano innocenti e avevano diritto ad una infanzia bella felice e col
    proprio papà, ma io mi infastidivo se ne sentivo parlare!!!
    sono io una brutta persona? è normale? mi sono sentita un mostro.

    • alessandro pellizzari, 18 Novembre 2020 @ 19:23 Rispondi

      no sei normalissima e lui che deve smetter di parlarti come se tu fossi la madre o sua madre

  • Stella2, 18 Novembre 2020 @ 19:13 Rispondi

    @Crocus forse dovremmo essere noi più stronze e non lasciargli passare tutto. Comunque sì, quando si avanzano pretese magicamente tirano fuori il figlio

  • elleelle, 18 Novembre 2020 @ 19:17 Rispondi

    @Viovio
    E io ti posso garantire che nel momento in cui hanno ottenuto quello che volevano, vale a dire restare nella loro “sicurezza” fatta di soldi, casa, quotidianità, facciata con le altre persone ecc., comunque non sono felici. Se tradisci perche’ il matrimonio e’ morto, non puoi essere felice dopo, quando devi convivere con le pezze che ci devi mettere e con i casini che hai fatto.
    In fondo, non sono mica degli alieni coi superpoteri che creano la felicita’ schioccando le dita.

  • Stella2, 18 Novembre 2020 @ 19:18 Rispondi

    @Crocus un signore proprio!! Non ho parole cavolo. Non le avevo lette, mi erano sfuggite tra i vari commenti. Ti dà la misura del suo spessore, di quello che vale e della sua pochezza. Come hai detto tu, non c’era alcun motivo per trattarti così male. Che schifo.

  • Ariel, 18 Novembre 2020 @ 19:25 Rispondi

    Ma che bravo
    Meno male che almeno lo scrivi
    Almeno questo!
    Eh si è MOOOLTO MEGLIO UNA PSICOTERAPEUTA VERA E SOPRATTUTTO SPECIALIZZATA in Relazioni tossiche

    Qui è infatti ormai che è diverso
    Qui ci sta la favola in tutto il suo splendore

    C’è la raccontiamo e stiamo tutte in attesa del ufficialonzo come piace al Padrone!!!!

  • MP, 18 Novembre 2020 @ 19:26 Rispondi

    Per tornare in tema: il mio era identico ai vostri. Certe volte non commento perché è superfluo quasi, stesse scene, stesse scuse, un continuo ciccipucci amore mio, ma poi finiva lì, e non appena compariva la moglie diventava il suo cagnolino. Quando osavo lamentarmi o arrabbiarmi trovava sempre il modo per rigirare la frittata. Ero io che lo trattavo male poverino, mentre lui mi dimostrava tutto il suo amore (a parole.) Non ha mai chiesto scusa per il modo in cui mi trattava quando litigavamo e diventava aggressivo e offensivo. Era come sbattere contro un muro di gomma, rispondeva solo a quello che diceva lui, ignorava il resto, cambiava argomento, accusava me di altro pur di non rispondere delle mie accuse. Non ero in grado di avere una discussione lineare con lui. E quando si vedeva con le spalle al muro, piangeva. E io mi sentivo pure in colpa. Fosse stato scoperto avrebbe fatto come tutti i vostri, io la poco di buono e lui il santarellino.
    La Cosa grave è che quando litigavamo tutto ciò aveva ripercussioni sul mio lavoro (lavoriamo insieme) o sulla storia col mio compagno: iniziava a chiamare in sua presenza, mi minacciava.
    Alla fine ho dovuto dirgli che stavo informandomi per agire per vie legali, come qualcuna di voi avrà letto.
    La sua reazione? Prima ha pianto e ha detto che sono brutta e cattiva gnè gnè gnè. Poi mi ha lasciata. Bello eh?
    Non tenetevi niente ragazze. Niente. Io devo ringraziare i vostri racconti, in particolare Crocus, se ho avuto la forza di reagire in questo modo. Altrimenti ero ancora lì a supplicarlo di non distruggermi la vita.

  • Stella2, 18 Novembre 2020 @ 19:27 Rispondi

    @Crocus “ doveva consegnarle il pisello a sto punto, sarebbe stata l’unica cosa intelligente” sono morta ahahahah mi hai steso!!
    “io gli dicevo scusa ma se siete coinquilini e non vuoi ricostruire perché devi avere paura di lei?” Certo che la domanda è più che logica @Crocus, ed è ovvio anche che lui non ne volesse mai parlare… è vero che quando stai insieme, non si ha voglia di parlare di certe cose e si preferisce stare insieme, e lui coglieva sicuramente la palla al balzo per infilarti scuse su scuse, per farti stare bene.
    In queste situazioni si crea talmente tanta complicità (per la natura della relazione stessa credo), che si è portati a lasciarsi andare a confidenze, perché tanto sai che l’altro conosce già la parte “oscura” di te, no? La vedo così.

  • Stella2, 18 Novembre 2020 @ 19:42 Rispondi

    @Viovio non sono mai stata chiara con lui sul da farsi, avevo iniziato a metterlo alle strette e a premere, facendogli capire che io comunque volevo stare con lui per davvero, lui aveva iniziato a pensare seriamente a mettere in discussione quello che ha a casa, ne parlavamo spesso di come agire, ma dopo una decina di giorni il suo bambino era stato poco bene, era finito in ospedale, ecc, quindi è stato lui ad aver fatto un passo indietro, diceva che doveva sistemare a casa, ma tempo una settimana ed è tornato tutto come prima perché non riusciva a starmi lontano. Il giorno dopo è iniziato il lockdown XD però no, non abbiamo mai parlato seriamente di un progetto.

  • Azzurra, 18 Novembre 2020 @ 19:43 Rispondi

    @Elleelle verissimo quello che dici, si entra in un circolo vizioso andando alla ricerca di segnali che lui ci tenga ancora… quante volte l’ho fatto e lui ormai aveva capito che ogni volta andava così. Poi però ho deciso di cambiare le carte in tavola e lui è semplicemente sparito. Io non avrei mai voluto vedere con i miei occhi che fosse davvero così, ma non potevo continuare a far finta di non vedere. Fa male, tanto male scoprire che non gliene fregava nulla ma adesso sono pronta ad accettare questa amara verità piuttosto che continuare a credere alle sue belle bugie. Questo significa cominciare ad amare e a rispettare se stesse. @Piccola se ne senti il bisogno devi essere pronta a tutto ciò che ti ha detto @Elleelle in più che sia davvero un confronto finale! Un caro abbraccio

  • Stella2, 18 Novembre 2020 @ 19:51 Rispondi

    @Crocus ci sta che lui fosse controllato a vista al secondo giro, ma un modo per scriverti poteva trovarlo dai! Non ci credo che non potesse farlo! Non voleva rischiare secondo me e quindi ha agito come gli faceva più comodo. Avrà pensato: tanto se si incazza, la riprendo. Ragionano così. Che stronzi. Io ho deciso che d’ora in poi cambierò e diventerò più stronza. Così impara. Se la deve guadagnare.

  • Stella2, 18 Novembre 2020 @ 19:56 Rispondi

    @Azzurra cara, sì, penso proprio che la sua mente ragioni così, purtroppo. Molto più stuzzicante avere qualcuno con cui non hai scoperto le tue carte e il tuo gioco. Questo dimostra ancora una volta quanto sia subdolo!! Guarda, il tuo lui sembra davvero un po’ pazzo. Tu come stai oggi? Come ti senti? Un abbraccio

  • Stella2, 18 Novembre 2020 @ 19:59 Rispondi

    @Azzurra grazie del consiglio 🙂 io invece penso che la parte più dolce di te tornerà sicuramente fuori 🙂 nonostante tutto quello che ti ha fatto passare, perché è sicuramente una tua parte autentica, sganciato lui, tornerà! Ti abbraccio anch’io

  • Crocus, 18 Novembre 2020 @ 20:12 Rispondi

    @elleelle, eh niente, è ufficiale, io ti amo! Questo tuo commento a @Viovio lo trovo impeccabile. “In fondo, non sono mica degli alieni coi superpoteri che creano felicità schioccando le dita”. Ecco. Così come “non puoi essere felice dopo, quando devi convivere con le pezze che ci devi mettere e con i casini che hai fatto”. STANDING OVATION. ❤️

  • Viovio, 18 Novembre 2020 @ 20:55 Rispondi

    @Elleelle verissimo, lui non è un uomo felice ma eternamente insoddisfatto. La situazione era sicuramente migliorata grazie alla mia presenza, gli alleggerivo il carico e lo ascoltavo anche perché prima di diventare amanti siamo sempre stati amici (con una simpatia particolare da entrambe le parti), infatti quando ho deciso di chiudere dopo l’ennesimo cds interrotto mi ha detto che perdermi gli sarebbe costato tantissimo. Non si riferiva solo all’aspetto di amantato, ma alla mia persona. Addirittura ha aggiunto che se avesse immaginato questo epilogo sarebbe stato meglio non iniziare alcuna storia.
    Gli ho risposto che doveva pensarci prima! Io non credo nell’amicizia fra uomo e donna, a maggior ragione fra due ex amanti e poi non riesco proprio ad immaginarmi nei panni dell’amica e viceversa, mi ha fatto troppo perdere la testa.

  • Ariel, 18 Novembre 2020 @ 20:58 Rispondi

    @Viovio
    Se non fai una terapia apposita con n un vero Psicoterapeuta saranno veramente problemi grossi per via della chiara situazione di relazione tossica insomma credo che potresti documentarti meglio e dedicare il tuo tempo non solo qui che come scambio aiuta sicuro ma aiuta se solo ci si cura per conto proprio e quando non ci si riesce a staccare da un chiarissimo CIALTRONZO come anche il tuo racconto qui scritto del tuo vissuto con ex di questa stazza manipolativa ovviamente non riuscirai a toglierti dalla dipendenza affettiva occorre la terapia

    Si sembro noiosa lo so fa più piacere raccontarmela e sfogarsi e basta ,ma lo sai quante “ vittime “ ci sono di queste relazioni???

    Documentati studia fai terapia e poi anche qui L trova il tuo tempo perché conciate così occorre la priorità del tempo è te stessa e salvarti da dipendenza superare tutto lo schifo di tossicità data dal manipolatore CIALTRONZO

    Qui non è una terapia vera ma una sorta di aiuto di scambio di esperienze e soprattutto il fatto che qui risultano scritti in cui si possono pure contare numericamente le relazioni tutte tossiche per via della durata a starci piegate a sopportare causa dipendenza affettiva di cui NON SI HA NESSUNA COLPA!!

    E quindi abbi cura VERA di te!!!

  • Dispersa, 18 Novembre 2020 @ 21:01 Rispondi

    @Stella2 è la famosa lotta tra parte logica ed emotiva che ho già scritto più volte… Solo che ad un certo punto bisogna capire (io direi ammettere a se stessi) che hanno scelto e lasciare andare… Chiudere!!
    Tutto ha un inizio ed una fine… Le storie di amantato non fanno eccezione!!
    Un abbraccio!!

  • Viovio, 18 Novembre 2020 @ 21:04 Rispondi

    @Azzurra sai che pure io sto riscoprendo il gusto delle piccole cose?!? È incredibile quanto mi avesse assorbito quella storia, non riuscivo più a concentrarmi nemmeno per leggere un libro, sempre in allerta ed in attesa di un suo messaggio o di una scusa per poterlo vedere anche solo 5 minuti e darci un bacio.
    Ero perennemente insoddisfatta da un anno a questa parte, lui invece non manifestava alcun malessere per il nostro rapporto, avrebbe continuato all’infinito e ci credo!
    Come dice @Ale dove la trovano un’altra come noi? Psicologa gratis, amore, entusiasmo, sesso stellato, riservatezza assoluta e chi più ne ha più ne metta…è per questa ragione che prima o poi tornano tutti (i cialtroni)

  • Ariel, 18 Novembre 2020 @ 21:11 Rispondi

    @Cossora ,ma non è affatto vero che nessuna ci pensa a non farsi prosciugare che si potrebbe dire meglio farsi manipolare restando dipendenti affettiva
    Infatti basta curarsela subito dal terapeuta adeguato ecco che allora non ci si sta più di un anno o quasi there o 19 o 20

    Alcune che credono non alla fede ma ai dati E consigli della Scienza ecco che quelle che si sono curate non sono più dipendente affettiva e cioè non sta necessario propio nessuna strategia

    Le sttraegie sono tutte un fallimento proprio dettate dal Maschilismo che le pratica da sempre

    Ecco comprendi

    Basta curarsi e la bua che non sentì perché stai dipendenza e non si percepisc
    Ecco che si guarisce mooooolto prima dei tre anni
    Tipo me dopo 9 mesi ad esempio e non un vero CIALTRONZO

    Infatti dopo aver letto tante storie qui mi sono resa conto che le Donne più in difficoltà sono quelle che hanno avuto uomini cari bravi delle pasque innocue apparentemente quelli che
    Si direbbe non fa male a una mosca

    E invece guarda un poco gente che Sto arrivando! Benissimo come manipolarti farti piangere metterti a cuccia col silenzio stronzo
    Questa è realtà scritta da te e da altre che mi convinco siet donne più in difficoltà di vera consapevolezza della relazione subita in dipendenza affettiva propio perché il CIALTRONZO AVEVA IL VESTITO PIÙ AGNELLOSO POSSIBILE

    Quelli bravi che mai hanno parlato male della moglie
    Ma che però la hanno usata come scusa della cardiopatia per lasciarti a cuccia brava come un pupazzo come una cosa che puoi spostare perché come dici
    Tu
    Non sono capace di dire di no

    Ecco esiste un metodo terapeutico apposta per i casi come il tuo e quello di altre ancora in difficoltà di vera consapevolezza

    Buon cammino!

  • Nina, 18 Novembre 2020 @ 21:14 Rispondi

    MP a me i bambini non piacciono, non ne voglio e non credo che vadano imposti. Se lui avesse avuto figli piccoli x me sarebbe stato un deterrente fortissimo. Non credo di essere una brutta persona, ma non ho vocazione materna, rivendico il fatto che non tutte noi siamo mamme dentro, in ogni caso i figli del tuo amante sono suoi e di sua moglie.

    • alessandro pellizzari, 19 Novembre 2020 @ 11:18 Rispondi

      ti consiglio di dire che non hai vocazione materna non che non ti piacciono i bambini. non sono gatti

  • Nina, 18 Novembre 2020 @ 21:19 Rispondi

    Ragazze non sprecate il vostro tempo. Ho perso alcuni giorni fa una persona x me importantissima. Sono molto triste e dispiaciuta perché questa persona si è ammalata negli anni del mio amantato. Io sono sempre stata presente ma tante volte in ospedale ero distratta dal pensiero di lui, o avevo fretta di correre da lui, ho comunque dedicato meno tempo e attenzione a questa persona in quel periodo e anche se x fortuna ho avuto tempo e modo x recuperare, oggi mi dico che le carezze e il tempo vanno dedicati a chi se li merita.

    • alessandro pellizzari, 19 Novembre 2020 @ 11:15 Rispondi

      condoglianze

  • Crocus, 18 Novembre 2020 @ 21:33 Rispondi

    @Azzurra, che signore anche il tuo! Prendersela con te se litigavano loro due mi sembra davvero una cialtronata enorme. Sono convinta che se dovessi incontrare ora io mio ex stronzo me lo direbbe anche lui. Stranamente questa porcata non me l’ha mai detta. Anche la moglie del mio ex gli faceva delle visitine al lavoro. Che vita triste tutto questo controllo, mi vengono i brividi solo al pensiero.

    Brava @Azzu che ora riesci ad essere un filo più serena, a leggere, ad essere più presente per le tue figlie. Ti capisco bene quando dici che vuoi quella parte di te che hai perso per colpa sua. Succede anche a me la stessa identica cosa. Comunque sono tornata a leggere anche io. Io amo infinitamente leggere e per un periodo non ho letto manco una pagina, non riuscivo a stare concentrata :-(. Facciamoci forza ❤️!

  • Azzurra, 18 Novembre 2020 @ 21:37 Rispondi

    @Viovio ovvio che si, l’ho visto proprio stamattina e vorrei raccontarti cosa ha fatto per farti rendere ben conto del soggetto. Ero a fare la mia solita corsetta mattutina che per me rappresenta un momento fondamentale della mia giornata, perché mi da’ la carica e perché da sola con la musica per me in quell’oretta non esiste nessuno, ci sono soltanto io. Passa lui in macchina, orbita per due tre volte, fa avanti e indietro e alla fine cosa fa?? Mi manda i baci.. Ora dico io secondo te questo è un uomo?? O è un pagliaccio? O è un bambino di 5 anni imprigionato nel corpo di un uomo di 60?? Mi chiedo cosa spera di ottenere? Io che adesso lo vedo per il miserabile che è, che mi chiedo come cavolo ho fatto io a dargli tutta me stessa? Ma non vede il disprezzo nei miei occhi?? Non vede che comincio quasi a provare pena per lui?? @Alessandro ma che uomini sono questi qui? Se da una parte sono felice perché ora lo vedo per quello che è dall’altra sto male perché non posso credere che io sia potuta cadere tanto in basso, e non riesco a convincermi che l’uomo che amavo non esisteva. Sarebbe più facile se lui invece di fare l’idiota si fermasse e mi dicesse perdonami per quello che ti ho fatto ma la storia non poteva proprio andare avanti piuttosto che subire anche il fatto che sia costretta ad assistere alla sua miserabilità. Mi vergogno di lui. Grazie @Viovio, e grazie a tutte voi per il sostegno, senza questo spazio di condivisione sarebbe tutto più difficile. Grazie di cuore @Alessandro

    • alessandro pellizzari, 19 Novembre 2020 @ 11:13 Rispondi

      non gli costa nulla perché non conosce vergogna e morale segue solo le sue pulsioni testosteroniche o psico

  • Crocus, 18 Novembre 2020 @ 21:39 Rispondi

    @elleelle, “un altro fallimento personale”, brava! Quante volte ha usato la parola fallimento, dio santo non ne potevo più. E basta. Se non ami più una persona non è che sei un fallito, può succedere. Nessuno dice che sia bello, che sia piacevole o che non sia doloroso però appunto può capitare. Sono convinta anche io che non si può fingere all’infinito, dovrà fare i conti con se stesso prima o poi, credo… Esattamente come il tuo ex. Il mio dopo aver fatto il fallito, ora farà il pentito.

  • Crocus, 18 Novembre 2020 @ 21:46 Rispondi

    @Stella2 eh sì un signore proprio :-(. Io a volte mi chiedo come faccio ad andare avanti. Forse è papà che mi sta dando forza. A proposito, cosa mi è venuto in mente ora! Sai cosa mi aveva detto mentre stavamo ancora insieme (ma eravamo sfiniti ormai per tutta la situazione e i problemi che lei creava)? “Tuo padre da lassù vede quanto ti amo e sa che mi PRENDERÒ CURA DI TE PER SEMPRE” (Ale permettimi le maiuscole). Ma si può scendere davvero così in basso per una scopata? Ok che voglio dimenticare e andare avanti ma dimmi tu @Stella come si può dimenticare una cosa simile? Quando mi ha lasciata e gli ho ricordato sta frase stava muto come un coglione e mi ha solo detto che le mie parole pesavano come il piombo. Hai fatto tutto tu, stronzo. Mio papà se potesse ora ti darebbe uno schiaffo e ti appenderebbe al muro. Io credo che nessuno si merita una cattiveria del genere, soprattutto una persona che ti ha amato con tutta la purezza della sua anima.

  • Crocus, 18 Novembre 2020 @ 21:49 Rispondi

    @Susy, onestamente non saprei cosa consigliarti. Però se ti vuoi sfogare qui, ti ascolto molto volentieri. Fatti coraggio, un abbraccio cara!

  • Piccola, 18 Novembre 2020 @ 21:57 Rispondi

    @Ale, è quello che diceva lui ” il.mio telefono ormai è di tutti. Lo lascio, lei lo controlla anche di notte, mentre dormo'”. Non posso crederci Alessandro che uno non possa avere la libertà di usare il proprio telefono. Per me sono fesserie. E soprattutto le mogli possono passare il loro tempo a guardare ogni passo del marito e il suo telefono?

    • alessandro pellizzari, 19 Novembre 2020 @ 11:17 Rispondi

      veramente un grande uomo con grandissima dignità. Belle queste coppie che si fondano sulla fiducia

  • Crocus, 18 Novembre 2020 @ 21:58 Rispondi

    @Viovio, grazie per avermi fatto ridere! La prendo come una promessa! E che spedizione sia, con tanto di carro armato! Arriveremo belle cariche @Ale! 🙂
    Grazie per le tue parole bella, io non so davvero come ho fatto, io non so davvero come faccio ad essere ancora viva (anche perché ho fatto dei bruttissimi pensieri), io non so come faccio a lavorare, a sorridere (FINALMENTE) ecc. Ma poi penso dai, l’importante è che io sia qui. Con tanta voglia di andare avanti anche se è difficile. A volte è stato così difficile che mi si bloccava il cuore per qualche frazione di secondo. Spero che prima o poi l’arcobaleno si fermerà anche sulla mia strada.

    Grazie amica virtuale ❤️.

    • alessandro pellizzari, 19 Novembre 2020 @ 11:19 Rispondi

      sarà un weekend meraviglioso a Venezia!

  • Ariel, 18 Novembre 2020 @ 21:59 Rispondi

    @Mp cara ,sei normalissima. Lui che tanto normale non lo è e in più ti dico che questa tua reazione è davvero sana e dettata dal tuo ottimo sesto senso
    Fossi in te chiuderei tutto e tanti cari saluti che di Cialtroni mammone e stronzi pure non se ne può più.

    Sei giovane vuoi giustamente farti una famiglia e avere figli molla sto CIALTRONZO per sempre e fallo subito senza se e senza ma

    Così sicuro potrai aprirti la porta verso una relazione sana !!!!

  • Crocus, 18 Novembre 2020 @ 22:00 Rispondi

    @Stella2 è quello che mi dico anche io, però poi mi chiedo, ma come si fa ad essere stronze quando di fatto non lo siamo? Loro ci riescono perché sono nati così, noi semplicemente dovremmo imparare a dare meno fiducia e a valutare i fatti. Se questi ultimi dovessero mancare, calcio nel sedere subito!

  • Crocus, 18 Novembre 2020 @ 22:07 Rispondi

    @Viovio, ma meglio così sai? Alla fine a cosa serve manifestare sensi di colpa, è il risultato finale che conta. E poi il mio li manifestava ma sempre quando gli faceva comodo. Oh, il mio è riuscito a non destare il minimo sospetto nemmeno dopo la scoperta! Mio marito ad esempio aveva capito subito che stava succedendo qualcosa. Non immaginava di certo una così grossa ma io mi ero allontanata completamente, non riuscivo a fingere. Non lo cercavo più. Non gli parlavo praticamente più ecc ecc. Boh, non so che dire :-(.

  • Stella2, 18 Novembre 2020 @ 22:34 Rispondi

    @Maddy cara sto abbastanza bene, grazie per avermelo chiesto <3 passo da giorni in cui mi manca parecchio non vederlo e penso a lui molto spesso, ad altri in cui riesco a concentrarmi su di me e ad avere una visione un po’ distaccata. Sì, penso che lui sia tanto debole e a tratti cialtrone… è vero è molto centrato sul lavoro, pensa che oltre al nostro lavoro, ne ha anche un altro e finito l’orario normale inizia con quello. Ci si butta anima e corpo.
    La nostra storia va avanti da poco più di un anno. A volte alterno momenti in cui vorrei lasciarlo andare e non vederlo mai più, ad altri in cui solo il pensiero mi fa mancare l’aria. È migliorato un pochino rispetto all’anno scorso su questo lato, però ancora è molto chiuso a volte, soprattutto se ha i sensi di colpa, o quando è a casa. Non ne parliamo di introspezione e auto analisi XD una volta mi ha detto di smetterla di psicanalizzarlo. Si sentiva spogliato come, perché ero riuscita a capirlo perfettamente.
    Spero che questo distacco forzato per il lockdown mi porterà consiglio. Però, è vero, me ne sto rendendo sempre più conto… tutti dobbiamo passare dal distacco totale, silenzio, e vedere cosa proverà e farà, ma anche cosa proverò io. @Cossora sento molto vicino il tuo consiglio in un altro post…
    tu come stai @Maddy? L’hai più rivisto? Cosa ti dice, come prosegue?
    Un abbraccio anche a te

  • Lilly, 18 Novembre 2020 @ 22:42 Rispondi

    @MP anche a me è successa questa cosa. Mi sentivo un mostro, ma non tolleravo di sentir parlare delle sue bambine, sia quando capitava lo facesse lui sia quando fossero cose riportate da altri. E pensare che il suo essere un padre tenero e attento,molto presente,è stata una delle cose che di lui mi piacevano e che tutt’ora apprezzo. Ma…ma loro erano parte della sua vita, e io no. Io ero al margine. Loro avevano diritto ad amarlo, io no. Loro erano anche,se non forse solo,la causa per cui non potevamo stare insieme. Inoltre sono la rappresentazione vivente di un amore che si è consumato tra lui e la moglie. Tante cose insomma. Sono un mostro?forse. O forse sono solo stata disperatamente disperata. E in questi momenti quasi tutto è lecito. Un abbraccio

  • Susy, 18 Novembre 2020 @ 23:06 Rispondi

    Bravo.

  • Viovio, 18 Novembre 2020 @ 23:24 Rispondi

    @MP non sei affatto una brutta persona, sei umana e come tutte noi innamorata di un uomo che ha già costruito una famiglia. Il problema non sono i figli, ma come ti ha “classificata”. Se volesse un futuro con te ti racconterebbe gli aneddoti dei bambini dimostrandoti A FATTI di volerti nella loro vita(naturalmente con i dovuti tempi e modi) non come spettatrice ma come coprotagonista. Questo non significa sostituirti alla loro madre, per carità, ma come compagna di vita di un papà separato.
    L’amore dei figli va al di sopra di ogni cosa, però se ti innamori di un’altra donna la prima cosa che non verrà mai a mancare è il rispetto che in questi casi si dimostra con il sacrificio ed il cambiamento.
    Come ha detto @Ale tu non sei sua madre, un’amica o la sorella a cui raccontare le scenette quotidiane dei figli, sei la donna che vorrebbe costruire un futuro con lui e se questo sentimento è corrisposto troverà il modo per renderti felice.

  • Viovio, 18 Novembre 2020 @ 23:54 Rispondi

    @Maddy è sempre bello leggerti, mi trasmetti tanta dolcezza… come stai? Come procede con il tuo lui?
    Un abbraccio

  • Ariel, 19 Novembre 2020 @ 02:41 Rispondi

    Davvero
    Anche io adoro Oscar Wilde
    Vedi qualcosa su cui siamo d’accordo esiste

    Ho scoperto il mio ascendente proprio oggi

    Sono acquario

    Un pesce che nuota in un acquario
    Libertà di essere libera

    Buona notte e buone cose
    Gentili

    • alessandro pellizzari, 19 Novembre 2020 @ 11:31 Rispondi

      acquario, il segno della libertà!

  • cossora, 19 Novembre 2020 @ 11:13 Rispondi

    Sai @MP ho notato che tutte siamo certe di fare la cosa migliore dimostrando loro di metterli al primo posto (capisco, l’importante è che i tuoi figli figli siano tranquilli) e invece hanno più stima di noi e soprattutto si sentono chiamati a un certo livello di dignità quando chiariamo per bene che il primo posto è nostro (come vuoi, i figli sono tuoi).

  • MP, 19 Novembre 2020 @ 11:24 Rispondi

    Grazie ragazze e grazie @Alessandro per le
    Rassicurazioni. Mi sentivo davvero sbagliata, ma a me sti figli ricordano solo il tempo che lui giocava a fare il Mulino Bianco. Odio totale.

    • alessandro pellizzari, 19 Novembre 2020 @ 11:32 Rispondi

      ricorda: voi siete le normali, lui bara

  • Ariel, 19 Novembre 2020 @ 11:26 Rispondi

    Già ,Venezia
    È bello poterlo sognare ,
    Ancora,
    In questo adesso

  • Crocus, 19 Novembre 2020 @ 11:29 Rispondi

    @Stella2, hai ragione! Tanto sapeva che gli morivo dietro quindi non faceva manco tanta fatica a riprendermi. Sulla cosa del controllo sai io credo che ci sia alla base molta insicurezza. E soprattutto sei predisposto a farlo. Mio marito ad esempio non è che dopo il tradimento abbia iniziato a chiedermi con chi chattavo o a chiedermi il telefono o a farmi domande su dove andavo. Lei invece lo ha sempre controllato, anche prima del tradimento (del tradimento con me intendo ahahaha vai te a capire se era davvero la prima volta per lui, forse la prima volta più seria diciamo, boh). Secondo me si crea un meccanismo brutto, ma che vita è questa fatta di controllo? Io sono uno spirito libero e sclererei se un uomo mi dovesse controllare. Ma poi se lo controlli cosa ci guadagni? Che uno sta con te per paura? Non lo so, ditemi anche voi cosa ne pensate.

  • Azzurra, 19 Novembre 2020 @ 11:34 Rispondi

    @Crocus il commento in cui parli di tuo padre mi ha davvero stretto il cuore. Se potessi ti abbraccerei stretta! Nessuno merita queste cattiverie e questo dolore! Sei una donna fortissima, ne uscirai ancora più forte! ❤️

  • Ariel, 19 Novembre 2020 @ 11:36 Rispondi

    @CaraNina
    Uno speciale abbraccione
    Vorrei solo ricordarti che chi se ne va “ per sempre”
    Non avvisa mai prima

    E che una morte
    Per chi resta vivo
    Apre le porte
    A importanti nuove azioni positive per se stesse!!!

    Te lo scrivo coMMOSSA
    Come Donna Vedova del suo vero Amore per me stessa e per il mio Caro Marito

    Non si dimentica mai chi non ci è più ,ma
    Si aprone delle porte importanti
    Luci impossibili a percepire prima di questi tristi a voltare strazianti
    Accadimenti che fanno parte della natura

    La vita
    È la morte

    ,si,non ho sbagliato a scrivere la e accentata
    No è il verbo essere
    È

    Occorre un tempo per riuscire a capire una frase del genere

    Prenditi il tuo tempo e senti il mio abbraccio!

  • avvocatodistrada, 19 Novembre 2020 @ 11:42 Rispondi

    salve è qualche giorno che leggo il vostro blog,cerchero’ di essere esaustivo, e scrivere e anche un modo per dare una opinione maschile e anche un modo per recepire qualche imput che quando ci stai dentro è diverso fare i saggi.
    Allora io da circa 2 e mezzo ho intrapreso una relazione con una persona, premetto che siamo entrambi alla prima esperienza,entrambi abbiamo figli in eta scolare, voglio sfatare un mito, noi non ci siamo mai incontrati in un albergo,andiamo a cena , o meglio andavamo,andiamo anche in un negozio,a correre, diciamo che il caso o le circostanze ci consentono di stare spesso insieme, anche tutti i gg , salvo forse quando arriva lui.sfatiamo che l’amante sia adrenalina e sesso, magari all’inizio si, ma poi dopo un po,l’amante diventa la tua partner con tutte le conseguenze del caso.Sfatiamo pure che poi a casa l’uomo si comporti come nulla fosse e che continua ad avere rapporti cosi, magari all’inizio si,poi parlo per me , tutto tende dall’altra parte,come siamo messi ora, ora siamo messi che io di fatto sono separato in casa,ci occupiamo della azienda familiare,poi basta,cosa è successo che, lei circa un anno e mezzo fa ha confessato , lui aveva sospetti poi si è lasciata andare una bella mattina,in qualche maniera ha accettato la cosa perdonato diciamo cosi,ovviamente tra noi la cosa è continuata,tra alti e bassi ,suoi , senza di colpa del dopo, tu dirai e tu no,io perche forse il mio rapporto era gia avviato alla conclusione prima, poi c è stata questo lock che ci ha tenuto divisi logisticamente soltanto, poi insomma ve la faccio breve,ci siamo visti, e lui ha scoperto che non era finita, purtoppo non posso andare nei dettagli ,ha contezza della cosa di tutto tutto,ha letto una cosa decisamente pesante,indigeribile ,questa volta si è arrabbiato,tuttavia nonostante questo poi sempre è proseguita, non come all’anizio perche ora è decisamente piu controllata,ora sta cosi,un po in stand by, ci vediamo quasi tutti i gg e non per..ci vediamo come due persone legate,che si voglione bene che stanno bene,che se riescono provano a stare anche 10 minuti insieme.io personalmente sono giunto in una fase di consapevolezza,lei invece sta cosi, in stand by, compressa tra sensi di colpa per i motivi che potete immaginare,quindi alterna fasi di propensione a giornate di chiusura verso di me,io a volte mi arrabbio,poi dopo 12 ore mi passa,e le sto vicino cmq.e quindi vediamo.ho letto tante vs.risposte..di ricominicare con gli attuali partner.puoi ristabilire un rapporto si,ma se non c è quella cosa li puoi essere buono buona,ma purtroppo la insoddisfazione poi riprende il suo corso.aggiungo un ultimo lui sa tutto di me.tutto

    • alessandro pellizzari, 19 Novembre 2020 @ 11:56 Rispondi

      benvenuto

  • Crocus, 19 Novembre 2020 @ 11:56 Rispondi

    @Nina, condoglianze ❤️. Hai ragione su tutta la linea. Se penso al tempo che ho sprecato stando concentrata su una persona che non mi meritava manco un secondo della mia vita mi girano le palle a mille.

    Cara Nina, ti stringo forte!

  • Crocus, 19 Novembre 2020 @ 12:01 Rispondi

    @Azzurra grazie di cuore. Quando ci vedremo tutti questi abbracci me li prenderò più che volentieri ❤️.

  • Crocus, 19 Novembre 2020 @ 12:03 Rispondi

    @Aleeeeee, Venezia ❤️. Yes please! Vengo pure a piedi. Scherzi a parte ci conto, devi pure riunire questa tua grande famiglia del blog :-). Grazie di tutto!

    • alessandro pellizzari, 19 Novembre 2020 @ 17:52 Rispondi

      Venezia, potrà essere solo a Venezia, la mia città!

  • Crocus, 19 Novembre 2020 @ 12:08 Rispondi

    @Piccola, non sono fesserie. Cioè, che loro usino ormai a sproposito queste scuse li rende ancora più cialtroni però si, queste mogli li controllano davvero, ogni loro passo. Qui non posso dire per motivi di privacy cosa è arrivata a fare lei per controllarlo, ma giuro che è roba che ti fa accapponare la pelle. Fa tutto molto schifo diciamo. Come mi spiegava @Ale ieri in un commento qui sopra, gli uomini che accettano questo tipo di relazione è perché ne traggono benefici, sono seriali e quindi devono stare belli schisci per riuscire poi a fare i loro porci comodi. E se ci pensi bene, il mio è proprio un esempio lampante in questo senso. La moglie super apprensiva e lui cosa ha fatto? L’ha tradita ugualmente.

    • alessandro pellizzari, 19 Novembre 2020 @ 17:53 Rispondi

      trascende il loro controllo. E la loro moralità e correttezza

  • Crocus, 19 Novembre 2020 @ 12:10 Rispondi

    @MP, che storia demenziale pure la tua. Sono “felice” che ti sono stata di aiuto in qualche modo. Ti abbraccio forte forte MP, so come ti senti. ❤️

  • elleelle, 19 Novembre 2020 @ 12:14 Rispondi

    @Nina
    Un abbraccio forte e condoglianze da parte mia! Mi dispiace molto e hai ragione in tutto quello che dici, quanto tempo perso dietro a queste persone…

    @Crocus
    Finalmente qualcuno mi ama!!! :*
    Vi abbraccio tutte, tu, @Viovio, piccola, azzurra… che dispiacere sapere che a tutte e’ capitata un’esperienza cosi’!

    Non so voi ma distanza di quasi quattro mesi, mi sento ancora divisa in due: in me c’e’ una parte normale che di solito prevale e poi ce n’e’ un’altra che salta fuori ogni tanto a sorpresa con sensazioni che vanno dalla tristezza alla rabbia. So che e’ tutto “normale” ma ci sono dei momenti in cui avrei tanto bisogno di uscire e vedere gente, altri in cui vorrei semplicemente uscire sul balcone e urlare un’enorme “vaffa”. Mi sento un po’ un animale in gabbia, mannaggia!!

  • MP, 19 Novembre 2020 @ 12:39 Rispondi

    @cossora la sai la cosa divertente qual è? Che io non facevo che dirgli, anzi rinfacciargli, che non sarei mai stata al primo posto, e lui diceva che non era così. Ti ripeto, un muro di gomma.
    La verità è che possiamo essere comprensive quanto vogliamo noi, ma dopo un po’ o le cose cambiano o non se ne fa niente, almeno per me. Era una sofferenza continua, ero divisa in due.
    E sincero? Mi sento meglio ora che prima quando facevo la madre Teresa piena di comprensione.

  • Azzurra, 19 Novembre 2020 @ 12:44 Rispondi

    @Crocus si un gran signore. Dovessi vedere quanto è venerato dalla gente lui non ha amici lui ha i fan! Tutti lo vedono come un gran simpaticone io vedo solo un gran pezzo di emme. Dall’esterno lui davvero è una persona solare, brillante giocherellona è così che mi ha conquistata… Dio mio se penso a quello che è realmente, ma come diavolo fa a fingere con tutti? Tutti quelli che lo acclamano venivano criticati e derisi con me! Certo che è una vitaccia a dover fingere con tutti… Sicuramente con tutte le maschere che mette non sa più nemmeno lui chi è! Forse è proprio questa la loro punizione! Ti abbraccio @Crocus

  • Viovio, 19 Novembre 2020 @ 12:55 Rispondi

    @Piccola per quanto riguarda il telefono il mio era messo uguale, addirittura quando cambio’ modello se ne occupò la moglie di scaricare app e reinserire la memoria del vecchio cel.
    Il problema è che lui sapeva benissimo come fregarla, perché in casa “consegnava” il telefono e appena usciva si faceva gli affari suoi avendo premura di cancellare tutto al suo ritorno, questo me lo disse esplicitamente.
    Sua moglie era convinta di avere il polso della situazione e lui si divertiva.
    Quella donna ha iniziato a farmi pena, perché avrei potuto esserci io al suo posto, anzi ancora peggio, avrei voluto! Però se menti con questa spregiudicatezza, non è un ottimo biglietto da visita.
    Il lupo cambia il pelo ma non il vizio…

    • alessandro pellizzari, 19 Novembre 2020 @ 17:45 Rispondi

      che tristezza. Molti hanno il secondo telefono, il cosiddetto dirty phone.

  • Stella2, 19 Novembre 2020 @ 12:59 Rispondi

    @Dispersa, sì esatto, so che lo hai scritto in diversi post. 🙂 beh, il fatto che stia lì e non con me è già una scelta per come la vedo io. Per ora ha scelto così. E per ora lo amo, vedremo cosa succederà. Spero di trovare la forza di chiudere e fine. Quando mi sarò stancata del tutto, lo farò. Un abbraccio anche a te e grazie

    • alessandro pellizzari, 19 Novembre 2020 @ 17:43 Rispondi

      più aspetti più dura sarà

  • cossora, 19 Novembre 2020 @ 13:03 Rispondi

    Ciao @avvocatodistrada.
    Grazie per la condivisione della tua storia personale (che avrai capito essere simile a tante, tantissime storie) non mi sorprendono ne il tuo ne il di lei attegiamento (quello del marito niente di nuovo: non è perdono, non è bontà. E’ solo interesse il suo) ma quindi dopo cotanta approfondita analisi. che farai?
    No perchè stare in casa con la tua separata moglie regge fino a un certo punto.
    Se sei separato in casa e non hai un amore ok, stai fino alla pensione.
    Ma se sei separato in casa e un amore ce l’hai.. perchè non inviti il tuo amore a una delle vostre cene e le chiedi: tesoro sei con me?
    E se risponde di si le dici: allora mettiamo giù un piano.

    Premetto che ho sentito solo la tua campana, ma ho capito esattamente cosa ti freni.

    • alessandro pellizzari, 19 Novembre 2020 @ 17:44 Rispondi

      le separazioni in casa hanno un limite temporale anche con la stampella amante

  • cossora, 19 Novembre 2020 @ 13:05 Rispondi

    @avvocatodistrada: *ma non ho capito esattamente cosa ti freni.

  • Crocus, 19 Novembre 2020 @ 13:33 Rispondi

    @Azzurra, ma sai che il tuo ex mi fa paura proprio? Cioè uno che si comporta così alla sua età è solo un fuori di testa. Anche io per un lungo periodo ho pensato quanto sarebbe bello che lui almeno mi chiedesse scusa. E invece sai @Azzu? A loro non frega proprio nulla. Esattamente come quando stavamo insieme. Finché siamo state belle comode, serene che li facevamo sentire dei re andava tutto alla grande, poi appena abbiamo iniziato a presentare il conto come dice @Ale ecco che sono venuti fuori tutti i problemi. Ormai questo schema lo ho ben chiaro in testa.

  • Stella2, 19 Novembre 2020 @ 13:53 Rispondi

    @Crocus uno che si comporta così e addirittura ha tirato in ballo tuo padre è proprio un essere ignobile. Ma quanto dolore ti ha procurato questa persona??? È un intoccabile! Per me non è nemmeno consapevole di quello che fa, non collega il cervello alla bocca altrimenti non è spiegabile!! Mi dispiace così tanto che ti abbia trattata così

  • Azzurra, 19 Novembre 2020 @ 13:56 Rispondi

    @Viovio mamma mia se ci penso alla pesantezza ogni volta che gli venivano le paturnie… a consolarlo, a rassicurarlo, e io che venivo automaticamente allontanata! Altro che psicologa gratis, un pungiball in sembianze umane ero diventata! @Stella2 mi fai sorridere quando lo definisci pazzo… lui se lo diceva da solo e ci sono stati momenti in cui davvero aveva la faccia da pazzo! Però non ho mai pensato di lasciarlo, e non l’ho mai fatto soffrire come lui ha fatto con me. Eppure c’erano momenti in cui lui diceva : tu mi farai soffrire tanto…

  • Stella2, 19 Novembre 2020 @ 13:56 Rispondi

    @Crocus sì credo anch’io ci sia dell’insicurezza alla base. E credo anche che la moglie del tuo ex possa voler far leva sulla paura di lui, da quello che mi hai raccontato. Lui si è azzerbinato e quindi se la fa andare bene.

  • Viovio, 19 Novembre 2020 @ 14:02 Rispondi

    @Crocus credo che la fiducia sia la base di ogni rapporto, se viene a mancare quella è inutile perdere tempo a controllare.
    Anche la moglie del mio ex gli controllava il telefono, aveva libero accesso e lo faceva per abitudine (una volta me lo racconto’ come fosse normalissimo). Io non ho mai controllato il telefono di mio marito e le poche volte che non potevo usare il mio, gli ho sempre chiesto il permesso per usufruire del suo e la cosa è sempre stata reciproca.
    Alla fine la moglie del mio ex gli leggeva i messaggi, guardava le chiamate in entrata ed uscita poi lui l’ha fregata per 4 anni, come vedi questa mania del controllo può essere elusa facilmente.
    Provo tristezza per chi passa le giornate a sorvegliare il proprio/a compagno/a non è sicuramente un rapporto sereno.

  • Crocus, 19 Novembre 2020 @ 14:09 Rispondi

    @Stella2 si vero che certi momenti non vuoi rovinarli perché già il tempo è poco per stare insieme se poi si litiga pure… Però io oggi stavo ragionando su come questo bastardo, zitto zitto muto muto, mi faceva credere che fossero come due coinquilini, mi raccontava i loro litigi, e poi però guarda caso di dimenticava di raccontarmi la cosa più importante: che se la scopava anche. Questo è terribile. Libero di farlo ma me lo devi dire. Mi avrebbe aiutato anche a troncare subito il rapporto. Non avrei mai accettato proprio sta cosa. E invece… Questa per il momento resta davvero una parte che fatico a mandare giù. Sono migliorata rispetto a un mese fa, dove questo pensiero mi ammazzava proprio, però ne devo fare ancora di strada per matabolizzarlo al 100%.

  • Viovio, 19 Novembre 2020 @ 14:18 Rispondi

    @Azzurra ti mandava i baci?!? Mamma mia che IMBARAZZO… ma ci si può ridurre così a 60 anni porca miseria?!? Sarà che mio padre ha la stessa età del tuo ex (i miei erano due ragazzini quando sono arrivata) e se dovessi solo lontanamente immaginare che fa lo stalcker mandando bacetti la mattina presto per strada alla sua ex amante, come minimo lo prenderei a sberle.
    Ma si può essere così cretini? Evidentemente si.
    Capisco la tua delusione, quando ci rendiamo conto di che razza di cialtroni fossero cadono le braccia per non usare altre parole…
    Quel che è peggio, rispetto nei tuoi confronti meno che zero con questo gesto.
    Sono felice che stai meglio, lascialo nel suo brodo è evidente che sta rosicando a mille senza di te, ben gli sta!
    Un abbraccio

  • Ariel, 19 Novembre 2020 @ 14:21 Rispondi

    @CaroAlessandro

    “Non mi basta l’amore zoppo”

    Ti occorre na stampella?
    La mia è di colore rouge vermillon

    Ah ah ah
    Ah ah ah

    Una risata al giorno toglie il CIALTRONZO di torno

    Ah ah ah !

    P.s. ragazze prendere appunti su apposito quadernino
    Mi faccio il richiamino

    Di prosit ovviamente!!!!
    Ah ah ah

  • Viovio, 19 Novembre 2020 @ 14:32 Rispondi

    @Cara Ariel sono già in terapia, quando ho scritto che questo posto è molto meglio dello psicologo avrei dovuto argomentare in modo esaustivo.
    Il parere di un medico e di una psicoterapia è fondamentale quando si soffre di dipendenza o di qualsiasi altro disturbo psicologico, però avere un riscontro con più persone come avviene qui mi da una grande “carica”, perché ho la possibilità di parlare con chi mi capisce e sta vivendo la mia stessa esperienza. Sarà che mi sono tenuta dentro per 4 anni la mia storia, non ne ho mai e dico mai parlato con nessuno fino ad arrivare ad implodere, per questo vi seguo così assiduamente, oltre ad essere la mia coccola quotidiana posso liberarmi raccontando di me e con la psicologa avviene solamente un giorno a settimana, tutto qui.

  • cossora, 19 Novembre 2020 @ 15:12 Rispondi

    @Ale.. Rita non aveva gli occhi a cuore quando sei tornato da lei?
    E tu, nel dirle che ti sei sbagliato che avevi capito tutto e che la amavi come non hai mai amato nessun’altra.. non avevi gli occhi a cuore?
    Non ti sentivi il coraggio di un leone quando hai deciso di andarla a riprendere @Ale?
    Non continuavi a dirle che adesso toccava a te dimostrarle tutto? A ripeterle che la amavi e a ringraziarla per averti ripreso nella sua vita dopo tutto quel tempo e il dolore che le avevi fatto provare?
    Non le hai chiesto di starti vicino, che sarebbe stato difficile fare del male alla tua attuale moglie ma che eri determinato e che volevi soltanto lei?

    • alessandro pellizzari, 19 Novembre 2020 @ 17:50 Rispondi

      io l’amavo davvero, non è stato difficile alla fine, a parte la paura di perderla. Lei? Occhi di sfida

  • Viovio, 19 Novembre 2020 @ 16:26 Rispondi

    @Stella2 se pensi sia l’uomo giusto con cui condividere la tua vita gli parlerei chiaramente al tuo posto, anche perché restando zitta rischi di fargli capire che questa situazione in fondo non ti dispiace.
    Te lo dico col cuore, non perdere tempo dietro ad un uomo che non riesce a renderti felice.
    Spero tu possa essere più forte di me, per 4 anni mi sono ostinata in una relazione tossica che mi ha lasciato solo tanta amarezza perché volevo a tutti i costi credere alle sue parole e alle sue tante lusinghe. Ero arrivata ad un punto di non ritorno, arrabbiata e insoddisfatta h24 con un pensiero fisso: lui.
    Non dico che ora sia una passeggiata però veramente il tempo aiuta, comincio a distrarmi e a riportare la mia vita al centro, complice anche questi lockdown; quando torneremo in libertà e dovrò incontrarlo in giro non assicuro lo stesso equilibrio però non voglio nemmeno fasciarmi la testa prima di essermela rotta, un passo per volta.
    Dai che ce la fai, mi sembri più combattiva negli ultimi giorni sono certa che la svolta arriverà presto!
    Ti abbraccio cara

  • bea, 19 Novembre 2020 @ 17:57 Rispondi

    3 settimane da quando mi ha lasciata per telefono. Non riesco a farmene una ragione, rabbia e rancore non mi fanno dormire la notte. Avrei voglia di vomitargli tutto il mio dolore contro ma sto cercando con tutta me stessa di trattenermi dallo scrivergli. Di contro, mi raccontano fonti esterne di vederlo molto allegro e spensierato. Non riesco a capire come faccia. Mi ha detto di amarmi ma di non poter continuare così perché ha dei doveri verso i figli. Secondo voi ragazze starei meglio se lo contattassi un’ultima volta? O è meglio evitare? Alla fine resta un’impunito che mi ha illusa e basta, e questo fa tremendamente male

    • alessandro pellizzari, 19 Novembre 2020 @ 20:34 Rispondi

      Leggi confronto finale

  • elleelle, 19 Novembre 2020 @ 18:25 Rispondi

    Mah, ragazze, il mio ex tradiva la moglie sotto al suo naso durante la quarantena, mentre guardavano un film assieme, mentre erano in vacanza, a un concerto, mezz’ora dopo averle detto che non mi sentiva piu’… Se anche lei gli avesse controllato il telefono, avremmo usato un indirizzo di email apposito. Ormai ci sono tanti modi per farlo, tanti strumenti diversi. Chi vuole tradire, un modo lo trova.
    Ma il punto e’ proprio questo, che mentire e tradire ogni giorno per mesi o per anni non e’ amare.

  • Susy, 19 Novembre 2020 @ 18:45 Rispondi

    Crocus, grazie di cuore. Leggere tutte voi mi è di grande aiuto, un passo in più la consapevolezza e forse nell’accettazione. Il gruppo aiuta ad uscire da quella che sembra una situazione capitata solo a me o a poche donne.
    Dopo sette anni di questa “specie “di relazione malata che non riesco a troncare,mi ci vorrà uno sforzo titanico solo per mettere insieme il filo.della storia , anche se di una persona tanto egoista e priva di empatia non c è molto da dire, perché tutto è già detto così.
    Un caldo abbraccio a te e a tutte/i .

  • Nina, 19 Novembre 2020 @ 19:42 Rispondi

    Grazie ragazze e grazie @ale. Hai ragione. I bimbi non sono gatti. Mi scuso con tutti se ho scritto una cosa sgradevole.

    • alessandro pellizzari, 19 Novembre 2020 @ 20:36 Rispondi

      Grazie sei in buona fede

  • avvocatodistrada, 19 Novembre 2020 @ 19:57 Rispondi

    io ho visto che se la pressi poi va in bambola,da un lato io posso aspettare diciamo,io abito qui,lei pure, lui no, e questa è una certezza,la mia campana purtroppo e che difficile fare piani quando c è un po instabilita,lui è presente due gg a settimana,al piano non ci arriviamo perche’ puntualmente arrivano i sensi di colpa
    uno e che ha letto quello che letto e non reagisce,non lo so, poi arriva ti fa il padre perfetto quei due gg, certo che la mente umana è strana, io mi spiace sarò all’antica,ma io ti farei schiattare, e ogni volta che ti avrei al mio fianco nel letto…non dico di essere stato sempre cosi convinto, tuttavia ho avuto ed ho un sentimento sempre costante , ho letto tanto cose lato femminile.del sesso fantastico che date, che siamo tirchi, non sono tutti cosi,non è vero che se non c’è lei lato sessuale io vado di la, o qui,non è sempre tutto cosi banale,con la mia coniuge messi le cose in chiaro,le cose vanno nn vannomale,gestiamo le cose comuni,lato affettivo basico, lato sessuale anche quando c era molto molto vacuo.poi vi diro io non entro in una parte , io so che con lei la coniuge affettivamente non c’ è nulla ma anche lei lo .è reciproco.quella cosa li non c è..ègradualmente sfumato
    .io sono innamorato e non me ne vergono,lo e’ anche lei, ma con qualche fisima di piu e qualche umore altalentante,voglio sfatare pure sta cosa dell’amante sollazzo,qui chi si prende gli stress , i figli,i litigi al lavoro, è il sottoscritto, non il partner.cmq staremo a vedere.se avete curiosita, non ci sono problemi

    • alessandro pellizzari, 19 Novembre 2020 @ 20:41 Rispondi

      Difficile leggerti scrivi malissimo

  • Viovio, 19 Novembre 2020 @ 20:02 Rispondi

    @Elleelle come ti capisco!! Non sono divisa in due, ma in tantissimi pezzi :-p a parte gli scherzi, le sensazioni ed i pensieri contrastanti credo siano una costante in queste situazioni, l’importante è ritrovarsi e piano piano rimettersi in sesto.
    Credo tu sia a buon punto, mi trasmetti tanta forza!
    Un abbraccio cara elleelle

  • Crocus, 19 Novembre 2020 @ 20:22 Rispondi

    @Azzurra, oh! Ma questo è il ritratto paro paro del mio! Una persona divertente, estremamente carismatica, simpatico, la battuta sempre pronta, dava l’idea di una persona altruista, poi si è rivelato tutt’altro. E anche lui con me criticava i suoi fan. Bah. Effettivamente a furia di cambiare maschera prima poi ci caschi. Si scavano la fossa da soli. Un abbraccio bella Azzu ❤️.

  • Crocus, 19 Novembre 2020 @ 20:28 Rispondi

    @Viovio, il tuo è stato fortunato a non essere mai beccato in 4 anni con una moglie così (ma forse la fortuna è stata di più tua, ti sei risparmiata tutto il calvario che ho vissuto io). Anche il mio cancellava la qualunque però prima o poi qualcosa te lo dimentichi… Il mio si divertiva dopo la scoperta, figurati, eseguiva ciò che diceva lei per quanto riguarda il telefono, ma poi una volta fuori di casa lui con me diceva “vedi la sto prendendo per il culo”. Dovevo SCAPPARE.

  • Ariel, 19 Novembre 2020 @ 20:47 Rispondi

    Sono d’accordo con @CaroAlessandro
    Si ,@avvvocatodistrada
    Scrivi malissimo

    Non si capisce cosa vuoi dire.

  • avvocatodistrada, 19 Novembre 2020 @ 20:49 Rispondi

    anche io nella prima fase prima pre lock uscivo tranquilllamente la sera anche tardi,anche ora lo farei se avessi un segnale, l’ho fatto anche durante il lock down ma non quello attuale, se uno. una non vuole vedere c’è poco da fare.noi siamo una coppia giovane relativamente, per lei l’aspetto della coppia non sussiste,..poi improvvisamente incontri una altra persona,leggo di tanti rancori provocati da uomini mi dispiace

  • avvocatodistrada, 19 Novembre 2020 @ 20:50 Rispondi

    io..scusa, vedo di migliorare

  • Cossora, 19 Novembre 2020 @ 20:51 Rispondi

    Non è mai difficile andarsi a prendere ciò che si vuole davvero. Sfida, all’inizio mi sembra il minimo..ma poi ♥️ Sorrido! Grande @Ale!

  • Ariel, 19 Novembre 2020 @ 20:53 Rispondi

    Anche io sono e resto fedele a me stessa in vera buona fede

  • Cossora, 19 Novembre 2020 @ 20:58 Rispondi

    @ads (avvocatodistrada è lungo!) Ok vi capisco. Siete li che non sapete che fare. Se il marito facesse il botto al posto vostro vi farebbe pure un favore. Ecco questa è la vostra punizione, il peccafo è l’accidia.
    Nella vita bisogna decidere.
    Per assurdo, pure un marito oltremodo comprensivo..capisci caro @ads che questo è un segnale del cielo: tocca a voi fare la mossa.
    Quindi? Ti che vuoi fare?

  • Ariel, 19 Novembre 2020 @ 21:14 Rispondi

    @Viovio cara ,ma certo che fai benissimo a fare il percorso con la Psicologa e proprio ottimo metodo che sicuro da risultati ottimi per rinascere
    Scusa non ricordavo se appunto stavi già in terapia e comunque sicuro che scrivere qui vedrai quanto potrà aiutarti tanto
    Il curarsi è sicuro fatto da una base fondamentale che fa da azione che aiuta proprio come metodo a fare ottimi progressi fattivi di superare qualsiasi ostacolo e sofferenza

    Poi aognuno è bene se si aggiungono cose da fare in più per rendere il proprio impegno in terapia ancora più di sollievo come ad esempio scrivere qui che puoi leggere e intervenire con altre persone che chi più chi meno ha vissuto relazione affettiva disfunzionale

    Et così condividere ovviamente ci si sente meno soli perché ricordo che quando stavo ancora nella presa manip9lativa e nella dipendenza proprio nella terapia di gruppo che feci personalmente emerse il senso che tutte ci dicemmo che nessuno poteva credere al nostro racconti
    Chi non lo aveva vissuto non capiva come fosse possibile non riuscire a togliersi dalla testa il chiodo fisso del amante o marito o uomo in relazione a seconda dei casi

    Nemmeno i parenti più cari potevano davvero comprendermi
    Infatti il terapeuta ci spiegò che sta tipico di queste relazioni tossiche il senso di solitudine profonda
    Perché il ritornello è il senso dissociativo la destabilizzazione che si prova e che infatti qui molte prima o poi hanno scritto
    Mi sentivo io quella pazza quella inadeguata oppure quella che sbaglia sempre oppure quella malata

    Ricordo che attraversai anche quella fase in cui stavo preoccupata di essere io malata ,ne parlai in terapia anche individuale
    E tutti in terapeuti mi dissero che anche questa era una reazione tipica data dalla manipolazione negativa ricevuta

    E che per il solo fatto di chiedere al terapeuta se per caso fossi stata io malata mi sorrise spiegandomi che nessun disturbato di comportamento si pone mai un solo dubbio perché i NARCISISTI sono egosintonici e cioè non riconoscono nessun disagio si sentono sempre in ragione sono sempre gli altri che stanno male loro stannnombenissimo e non cui vanno affatto in terapia

    E quindi sicuro la condivisione tra noi qui fa tanto bene pure se si possono avere visioni differenti dei problemi
    Perché sta umano che ciascuno porta la sua esperienza e certo che la Scienza terapeuta risulta una vera realistica soluzione posita di superamento di tutto il dolore patito e conquista della propria libertà così importante per ogni essere umano

  • Crocus, 19 Novembre 2020 @ 21:15 Rispondi

    @Stella2 grazie di cuore bella ❤️. Mi ha procurato tanto, troppo dolore. È la prima e l’unica cosa della mia vita finora di cui mi pento. Se solo si potesse tornare indietro… Quello l’unica cosa che sapeva collegare bene era il pisello :D. Ormai non mi so dare altre spiegazioni. Ti abbraccio dolce Stella bella, grazie di cuore per il tuo supporto :*.

  • Crocus, 19 Novembre 2020 @ 21:22 Rispondi

    @Susy, allora ora che hai raccontato giusto due cosine in più un consiglio mi sento di dartelo. Se sei qui già significa che stai soffrendo… SETTE anni cara Susy sono davvero tanti. Non conosco altri dettagli ma così a naso ti direi di allontanarti. Parlavi anche delle colleghe con cui mi sembra di capire stia facendo il simpatico? Ti prego, se sei qui e hai letto tutte le nostre storie dovrebbe essere più “facile” per te ormai capire le dinamiche e i meccanismi. STACCATI. Attua il CDS. È la cosa più difficile del mondo, a me sembrava impossibile eppure tra poco sarò a 5 mesi! Non pensavo fosse possibile non sentirlo per così tanto tempo e invece tutto è possibile. Certo, costa caro, lo paghi in rabbia, delusione, amarezza, dolore, tristezza, ma devi venirne fuori. E solo tu puoi farlo. Coraggio! ❤️

  • Nina, 19 Novembre 2020 @ 21:24 Rispondi

    @ale in buona fede sempre, non toglietemi questo. Se mi sono espressa così è perché c’è molta pressione sul fare figli e io sono stata martellata a destra e a manca perché ne facessi. Io amo e sono affettuosa con i bimbi a me vicini, ma non mi sento mamma e vi assicuro che la posizione di chi non ne vuole non è sempre facile. Questo non vuol dire che sia legittimo essermi espressa in modo urtante e lo riconosco. Grazie comunque di avermi pubblicata e permesso di scusarmi.

    • alessandro pellizzari, 19 Novembre 2020 @ 22:41 Rispondi

      Capisco ora è chiaro

  • Crocus, 19 Novembre 2020 @ 21:30 Rispondi

    @Bea, intanto ti mando un abbraccio, so perfettamente come ti senti. I primi due mesi dopo che vieni liquidata sono i più difficili e brutti in assoluto. Io per esperienza comunque ti dico che confrontarsi non serve a nulla. Nel mio caso ha solo peggiorato una situazione che era già brutta e dolorosa. Se senti proprio che devi farlo… ma se ti devo dare un consiglio, basandomi sulla esperienza appunto, non farlo. Anche io sono stata lasciata al telefono in modo schifoso, mentre la sera prima mi amava alla follia. Bea, ti prego, piuttosto scrivi qui, ma io lui non lo contatterei. Tu hai qualcuno con cui poter parlare di questa storia e sfogarti? Detto questo rabbia e rancore sono sentimenti più che normali in queste situazioni. E non c’è nulla da fare, devi solo aspettare che piano piano passino… Ti stringo forte Bea, coraggio, non sei sola!

  • Crocus, 19 Novembre 2020 @ 21:40 Rispondi

    @Viovio, ma davvero, uno che ha quasi 60 anni e manda i bacetti così a cazzo di cane io non lo capisco proprio. @Azzu per fortuna ti sei liberata. È un irrispettoso e fuori di testa. Vi abbraccio entrambe ragazze.

  • Stella2, 19 Novembre 2020 @ 21:40 Rispondi

    @Viovio non lo so se è l’uomo giusto. Non so più niente. In questi giorni ho un turbinio di pensieri in testa, sicuramente dovuto dal fatto che non lo vedo, che mi sto pian piano stancando di questa situazione… fa sempre passi avanti e poi indietro… è esasperante. Da quando siamo in lockdown ha fatto una settimana di piccioncini e oggi che mi sono esposta io di nuovo dopo ieri, allora ha dovuto fare quello che mette un freno. Queste cose mi fanno proprio incazzare, perché mi sento una stupida. Cioè se lui è in uno di quei momenti allora niente. Però io ci devo sempre sbattere la testa contro e soffrire per niente. Ma sbaglio io che sono un’illusa. Io voglio un uomo tutto per me, uno con cui costruire, fare progetti, vivere alla luce del sole… non voglio perdere tempo dietro a lui, ma non riesco a comandare a me stessa di eliminarlo dalla mia vita. In questo momento non sono ancora arrivata a dire: basta! Sento che pian piano mi sto stancando, ma la misura non è ancora colma si vede. Quindi, è vero, @Viovio se senti che sono un po’ più combattiva, è perché sono un po’ arrabbiata. Il problema è che poi la rabbia passa, invece deve proprio diventare stanchezza.
    Ti abbraccio anch’io e grazie <3

  • Stella2, 19 Novembre 2020 @ 21:43 Rispondi

    @Crocus probabilmente sapeva che se ti avesse detto la verità lo avresti mandato a quel paese. Non c’è che dire è proprio un bravo commediante. Ti senti come se fossi stata tradita da lui, non solo nel sentimento, ma anche fisicamente perché ti ha mentito apertamente al riguardo. È una sensazione orribile immagino. Però ti sento più forte anche su questo punto 🙂

  • Stella2, 19 Novembre 2020 @ 21:46 Rispondi

    Ahaha @Azzurra a me sembra davvero un povero pazzo!! Cioè addirittura ti manda i bacetti per strada, ho letto il post mamma mia!! Fuori di testa proprio! Quando ti diceva che lo avresti fatto soffrire tanto, voleva solo la tua compassione. Mi suona un po’ falso, con la sua consapevolezza e volontà di esagerare.

  • Crocus, 19 Novembre 2020 @ 21:48 Rispondi

    @Viovio, il punto è che la moglie del mio ex lo controlla da quando si sono messi insieme. Pare che lui sia stato un Don Juan quindi lei sapendolo lo ha sempre voluto controllare. Ma lei addirittura gli ha fatto da amante mentre lui stava con la ex storica, capisci la follia? Poi dico io, se anche lo hai sempre controllato, cosa ci hai guadagnato alla fine? D’ora in avanti gli metterà un cip in mezzo alle chiappe per averlo sotto controllo :D. Si, io mi stanco solo al pensiero. Anche io a mio marito non ho mai toccato il telefono e quando mi è servito (come dici tu) ho chiesto il permesso per poterlo usare, idem lui per usare il mio. Un equilibrio. Ma perché siamo noi equilibrati. Credo che sia molto malsano controllare il telefono del proprio partner.

  • Crocus, 19 Novembre 2020 @ 21:52 Rispondi

    @Viovio, pensa che magari quanto finirà il lockdown e ti toccherà vederlo sarai già a un buon punto della tua guarigione e riuscirai ad affrontarlo con distacco. Te lo auguro con tutto il cuore!

    @Stella2 anche io ti vedo più combattiva negli ultimi giorni, vai così che vai bene! Bacione!

    ❤️

  • Viovio, 19 Novembre 2020 @ 21:55 Rispondi

    @Crocus sono stata fortunata, nel mio caso sarebbe veramente successo il finimondo visto il legame che lega le nostre famiglie.
    Lui ha una precisione da “serial killer” per quanto riguarda le misure di sicurezza anti moglie, però mai abbassare la guardia.
    Mi ha sempre rassicurata sul fatto che avrebbe negato l’evidenza nel caso in cui ci avessero scoperto ed è talmente bravo a fingere che lei ci sarebbe cascata, gli ho sentito raccontare ed inventare delle palle assurde ma la cosa agghiacciante era il modo in cui le raccontava, con una convinzione assoluta! Chissà quante ne avrà dette pure a me, che schifo.

  • Crocus, 19 Novembre 2020 @ 21:59 Rispondi

    @elleelle, divisa in due pure io. Passata la rabbia iniziale, quella 24/24 per intenderci, ora oscillo anche tra “dai che la vita va avanti” e “ma devi andartene affarein****”. Quindi tristezza e rabbia ma anche voglia di andare a ballare tipo (e non si può :-() dall’altra parte. Il famoso relè è ancora lontano, ma arriverà. Non dobbiamo perdere la speranza. Già il fatto di vivere questa fase altalenante è un buon segnale. Quando questo incubo sarà finito del tutto, brinderemo insieme!

    Un abbraccio @elleelle ❤️

  • Viovio, 19 Novembre 2020 @ 22:03 Rispondi

    @Ciao Bea, conosco perfettamente la rabbia di cui parli.
    Io il confronto finale l’ho avuto telefonicamente e successivamente con una lettera chilometrica dove gli ho scritto tutto il mio dolore e delusione per come ci eravamo ridotti. Lui sarebbe andato avanti all’infinito in questa situazione, io invece stavo impazzendo. Se senti di doverti sfogare fallo, metti nero su bianco tutto il tuo malessere poi salutalo definitivamente interrompendo qualsiasi contatto.
    Un abbraccio

  • Susy, 19 Novembre 2020 @ 22:03 Rispondi

    ❤Grazie❤ Sono molto angosciata in questo periodo, fatico a pensare e a concentrarmi, ma voglio parlare, anche se adesso dirò solo una cosa: “dopo quattro anni mi ha detto che non mi vuole bene ma che è innamorato di me . ”
    A me è venuto il panico perché vedevo quello che lui non vedeva dentro di sé . Ci credeva. Il fatto è che confondeva la felicità del pene con quella del cuore.. Così è rimasto male di fronte alla mancanza da parte mia di una reazione
    da innamorata folle.
    In seguito ha tirato fuori la storia che lui si era dichiarato e che io non gli avevo detto nulla.
    Per quello che ne so nessuno si innamora dopo quattro anni di una persona, anche se la relazione era a singhiozzo.
    E, cpomunque, le mani le mette sempre avanti…il famoso ma c è , anche se non gli ho mai chiesto niente.
    Comunque ho chi mi aiuta, ma voi siete realtà, fatti, il mondo reale e non un’ipotesi.
    ❤ Notte a tutte/ti❤

  • Azzurra, 19 Novembre 2020 @ 22:27 Rispondi

    @Crocus cara, io penso che la maschera caschi solo con le persone con le quali hanno più intimità. Paradossalmente con noi poi danno proprio il peggio di sé, perché lui, almeno il mio, poteva rischiare di perdere me perché io posso essere sostituita con chiunque ma non poteva rischiare di perdere lei. Lei non è sostituibile perché a lui la sua vita andava bene così. L’amore di cui tanto si riempiva la bocca non esisteva e di conseguenza io non sono niente per lui e non lo sono mai stata. Difficile accettarlo ma prima accetto la realtà prima ne sarò fuori. Un abbraccio cara @Crocus

  • avvocatodistrada, 19 Novembre 2020 @ 22:30 Rispondi

    siete tutte molto ingastrite verso gli uomini

    • alessandro pellizzari, 19 Novembre 2020 @ 22:46 Rispondi

      Ingastrite è un neologismo cacofonico?

  • Bea, 19 Novembre 2020 @ 22:55 Rispondi

    Cara @Crocus, più o meno la dinamica è stata la stessa. Anche il mio il giorno prima mi giurava amore, mi diceva che ero la cosa più bella che gli fosse mai capitata. La mattina dopo quella telefonata dove ammetteva di non riuscire ad andare avanti in questo modo. Purtroppo ci sono rimasta talmente male da non essere riuscita a rispondergli, a sfogarmi in nessuna maniera, a dirgli tutto quello che pensavo. Mi ha spezzato il cuore. Da quel momento è sparito, mi guarda gli stati su Instagram, ha saputo anche che sono a casa per problemi di salute (lavoriamo nella stessa azienda in città diverse) e non si è nemmeno degnato di chiedermi come stessi. Zero rispetto. Le storie possono finire ma se hai voluto davvero bene ad una persona come fai a non preoccuparti, soprattutto in un momento come questo, se sta male? Questa è la cosa che più mi destabilizza. Che mi fa sentire una nullità. Da lunedì comunque inizierò il mio percorso di psicoterapia, speriamo mi sia d’aiuto.

  • Crocus, 19 Novembre 2020 @ 22:56 Rispondi

    @Azzurra, concordo. Con noi hanno dato il peggio di loro. Perché tanto se noi non ci siamo più, avanti un’altra. Ma la moglie no, quella mica la possono perdere. Azzurra lo so che fa male ammettere che non ci abbiano mai amate. Questa fase l’ho superata, a fatica ma l’ho superata. Piano piano bella, fai tutte le tue attività come stai già facendo, un domani tutto questo schifo sarà solo un lontano e brutto ricordo. Ti stringo forte! ❤️

  • Crocus, 19 Novembre 2020 @ 22:59 Rispondi

    @Viovio anche il mio aveva una capacità di coniare le menzogne sul momento che faceva paura. È strano comunque come in quegli istanti non ci pensavamo a questa cosa. Erano dei segnali fortissimi e chiarissimi. Ah, l’amore! Fa varamente brutti scherzi eh.

  • Crocus, 19 Novembre 2020 @ 23:03 Rispondi

    @Stella2, brava, hai colto il punto. Mi sento tradita a tutto tondo. E fisicamente mi fa schifo perché ribadisco, se lo avessi saputo avrei troncato immediatamente. E pensa che se non fossi finita qui a casa di Ale non ci avrei mai e poi mai pensato a questa cosa (pensa quanto gli credevo e mi fidavo di lui) avrei pensato che poverino mi ha lasciata perché ha una moglie pazza che lo ha minacciato. Ora invece vedo le cose in maniera completamente diversa e ho quasi la certezza che sia quella giusta. Farsene una ragione è davvero difficile. Ma non ci sono alternative. Si va avanti. ❤️

  • Dispersa, 19 Novembre 2020 @ 23:04 Rispondi

    @Avvodatodi… Io credo che quando ci sono dei figli e il compagno/a arriva a perdonarti, la convenienza la fa da padrona!!

  • Azzurra, 19 Novembre 2020 @ 23:09 Rispondi

    @Viovio io non so che cosa gli passi per la testa. Non capisco come non si renda conto che facendo determinate cose diventa anche ridicolo. Il fatto è che le sta provando tutte (le più inutili e ridicole pagliacciate) per fare in modo che io torni ma senza che lui me lo chieda, tranne fare quello che un uomo degno di rispetto dovrebbe fare: ammettere i propri errori. Cosa che lui non farà mai visto che si sente dio sceso in terra.. Sono stanca di lui e dei suoi numeri da circo prima e poi si stanchera’ anche di questo visto che non ottiene alcuna reazione da me. A te invece il tuo si è fatto sentire ancora? Un abbraccio @Viovio

  • Crocus, 19 Novembre 2020 @ 23:12 Rispondi

    @Susy, che bel guazzabuglio, scusa se te lo dico. Ti vuole bene, poi ti ama, poi ti rinfaccia che lui si è dichiarato ma tu non hai risposto allo stesso modo. Però hai detto una cosa importante Susy, le mani le mette sempre avanti. Parti da qui. Perché il nucleo di tutta sta situazione sta proprio in questo “ma”. Non andare avanti troppo, non perdere dell’altro tempo prezioso (7 anni sono tanti!). Ti meriti di stare bene, di essere felice, di pensare a te stessa. Staccati. Trova la forza per staccarti. E vedi poi cosa accade ma devi fare tu il primo passo perché a occhio e croce mi sembra che lui stia bene così (come il 90% di tutti i nostri attuali/ex amanti).

  • Ariel, 19 Novembre 2020 @ 23:14 Rispondi

    E giù barattoli di miele!!!
    Ah ah ah
    Sembra che ti pigli in giro ,ma cara @Cossora il tuo privato ovviamente solo tu lo conosci
    E quindi se sei così felice e sicura
    Ovviamente mi viene spontaneo esserlo anche io per te

    Importante è mantenersi x sempre “con occhi di sfida “che tradotto non è fare la crocerossina a nessuno mai più
    Che la vita stessa è sempre una sfida da superare ogni giorno
    Senza mai piegarsi al dolore inferto dagli altri

    Quindi se sei felice nel tuo privato
    Lo sono davvero sinceramente tanto per te

    ESPERIAMO CHESTAVOLTATELACAVIDAVVEROPERSEMPRE!!!!!!

    Con il vero ❤️ Reciproco nei FATTI CONCRETI di ogni istante della tua cara vita

  • Stella2, 19 Novembre 2020 @ 23:15 Rispondi

    @Ale lo so, ne sono consapevole purtroppo. Quando arriverà il famoso “relè” avrò la forza necessaria per staccarmi del tutto credo. Altrimenti vedendolo tutti i giorni (dopo che sarà finito questo benedetto lockdown) rischio di ricascarci in pieno, mi conosco.

  • Stella2, 19 Novembre 2020 @ 23:17 Rispondi

    @Crocus mi hai strappato una risata! Il “mio” non è manco bravo a fare quello ahahah ha una pessima memoria e non riesce a mentire facilmente, rischia di dimenticarsi quello che ha detto! Piuttosto omette infatti

  • Crocus, 19 Novembre 2020 @ 23:22 Rispondi

    @Bea, mio dio mi sembra di rivivere la me di tot mesi fa, che brutta sensazione. Le domande che ti poni sono assolutamente normali e per un po’ continuerai a portele purtroppo. Poi arriverai al punto in cui capirai che non ha più senso chiedertelo. Il mio mi ha lasciata in condizioni pietose e lo sapeva, per motivi di privacy non posso dire di più, però ecco. Ha visto con i suoi occhi certe cose eppure si è girato e se ne è andato in vacanza con la moglie. Mi spiace molto per i tuoi problemi di salute, spero nulla di grave. Purtroppo lo stato emotivo in cui ti trovi non ti è di aiuto ma devi trovare la forza in qualche modo. Brava che inizi la terapia. Non ti risolve il problema ma ti aiuterà a sfogarti e a focalizzare meglio determinate dinamiche. E poi il mi consiglio è quello di restare qui, questa è la terapia che funziona di più per quanto mi riguarda. Ho fatto passi da gigante anche se spesso penso di essere ancora ferma, ma non è così. Il confronto diretto con chi ha vissuto/sta vivendo situazioni simili alle nostre è un aiuto PREZIOSO. Ti si apre un mondo, inizi a ragionare di più, ad anallizzare le cose sotto altri punti di vista ecc ecc ecc. Ti abbraccio Bea. Coraggio, non mollare!

  • Stella2, 19 Novembre 2020 @ 23:24 Rispondi

    @Bea innanzitutto benvenuta! Mi dispiace tantissimo per come ti ha trattata, si percepisce tutto il tuo dolore. Non è che per caso la moglie abbia scoperto qualcosa o sia successo qualcosa in particolare?

  • Stella2, 19 Novembre 2020 @ 23:26 Rispondi

    @Crocus sono contenta di sentirti reagire così! Per fortuna che esiste questo blog e ci fa aprire gli occhi! 😀

  • Stella2, 19 Novembre 2020 @ 23:28 Rispondi

    Grazie @Crocus <3

  • Ariel, 19 Novembre 2020 @ 23:29 Rispondi

    Ingastrite ???
    Morta dal ridereeeee!!!

    Ma come scrivi??
    Dai @Olddddddpluuuummm
    A raccolta esprimi il tuo pensiero investigativo
    Ma secondo è un Fake che si diverte a scrivere

    Xxxxxxxzzzate!!!

    Ingastrite
    Però,mi fa ridere ah ah ah ,
    La parola mi fa ridere

    Ah ah
    Si mi sento ingastrita verso gli uomini Maschilisti Cialtroni e Cialtronzi
    E se poi sono pure Fakecomescrivimale tradotto pronuncia Fachecomescrivimale!!!!

    È un aggravate che mi ingastrisce di più

    No dai non si può leggere
    Rovini la scrittura , del Blog
    Forse sei qui per apprendere a scrivere il Vero Italiano?

    No so a questo punto pari na sola di fake.

    ATTENZIONE:

    Avvocato di strada SCONNESSA!!!!
    Ah ah ah

  • Stella2, 19 Novembre 2020 @ 23:30 Rispondi

    @Crocus purtroppo tornare indietro non si può. Ma si può imparare dai propri errori e questa sarà sicuramente una lezione di vita importantissima! Un bacione bella :*

  • Stella2, 19 Novembre 2020 @ 23:36 Rispondi

    Una mia amica con cui mi sono confidata mi dice che lui quando si lascia andare a parlare di sentimenti ecc. (che sia io o lui a tirarli fuori è indifferente) è perché non è razionale in quel momento (come abbiamo già detto), mentre quando mi frena è perché è più razionale e non vuole illudermi, che lui la sua decisione in realtà l’ha presa e che è rimanere lì, che per ora non cambia la sua posizione, per questo quando è “lucido” mi blocca. Inoltre, mi ha fatto notare che quando io parlo di sentimenti è come se chiedessi a lui una conferma, che lui riesce a darmi o meno a seconda di com’è in quel momento. In più sostiene che quando si lascia andare lo fa anche per tenersi la porta sempre aperta. E che quello che devo cambiare è nel mio sentimento: cioè di non illudermi più. Che tanto la sua posizione non la cambia e che lui sembra molto chiaro nel suo intento: cioè farmi fare l’amante. Voi che ne dite? È così lampante?

    • alessandro pellizzari, 20 Novembre 2020 @ 08:11 Rispondi

      Un cialtrone fra ragione e sentimento

  • Piccola, 19 Novembre 2020 @ 23:38 Rispondi

    Ciao @elleelle mi sento anch’io così, a metà. Non sarò mai più la donna che ero prima di conoscerlo e soprattutto ho gli stessi momenti che vivi tu.

  • Piccola, 19 Novembre 2020 @ 23:45 Rispondi

    @Bea già sentita questa giustificazione ” ti amo ma non posso” , bella scusa. Che amore è? L’amore non fa paura, all’unica paura che non hanno è quella di perdere noi.

  • Azzurra, 20 Novembre 2020 @ 00:10 Rispondi

    Ciao @Bea anche a me è finita in modo così squallido. Solo che avendolo fatto altre volte in cui andava sempre a finire che io poi lo cercavo e si ricomiciava, questa volta ho deciso che non lo avrei più cercato. E così ho fatto, bloccandolo ovunque. Sono in cds da sei mesi e non mi pento assolutamente di non averlo cercato per un chiarimento perché ho ritenuto che un uomo che mi manca di rispetto in questo modo non meriti nemmeno il fiato per chiedergli “come hai potuto”. Certamente non è stato semplice uscirne, tutt’ora non ne sono ancora fuori ma sono sulla buona strada. Anche a te è successo ripetutamente di essere lasciata all’improvviso o questa è la prima volta?

  • Ariel, 20 Novembre 2020 @ 00:10 Rispondi

    Confronto finale
    L’ho letto

  • Ariel, 20 Novembre 2020 @ 00:45 Rispondi

    @Nina ma si mica sta obbligatorio fare figli
    Ci mancherebbe insomma non siamo si spera proprio rimasti alle caverne

    Purtroppo quanto esprimi qui rivela il condizionamento antico che ancora esiste per cui alla Donna va detto quello che deve o non deve fare dalle stesse donne a loro volta condizionate dal solito Macho padre Padrone che vuole i figli
    Ma nel senso non del rispetto amorevole di una coppia di innamorati veri che appunto scelgono liberamente insieme se davvero sia un desiderio sentito da entrambi.

    Noo spesso si sente dire tutte soliti giudizi negativi
    Mi devi dare dei figli
    Questi sono i miei figli e non i nostri e ne sentono di tutte
    E pure le Donne car davvero restano relegate fissate in un canto del ruolo di madri che devono essere madri altrimenti non valgono come persone e ti dico che se tu hai letto il libro di MariaGiovanna Luini “ la via della cura” lei ne parla di questa discriminazione che le stesse donne madri fanno nei confronti delle donne che non hanno avuto figli

    Lo scrive che pure a lei i disturba questo sempre sentir dire
    E ma tu non hai avuto figli ,ma con un tono saccente di critica come a considerarci delle minorate delle Donne che non possono averci le loro idee pure sul tema infanzia genitori madri padri no è frutto del amaschilismo la radice di questi condizionamenti trasversali donne contro donne con la regia del auomoMaschilista da secoli

    E in Italia molto marcato questo ruol criticato della donna senza figli
    Al estero no assolutamente no perché la Donna è molto più emancipata ed anzi chi non lavora o non svolge attività proprie atte ad esprimere la propria essenza di vita semmai viene vista come la classica madre Italiana che sta ignorante dipendenza economica sociale maggiore confinata a casa a fare appunto la Madre a cottimo la moglie a cottimo la a,ante a cottimo

    E si salvi chi può!!
    Mi rendo conto che veramente ho avuto insieme a mio Caro Marito un vero coup de foudre rarissimo e permanente fino alla morte

    Eternamente grata a questo destino è sicuro grata alla nostra abilità di coppia di Vero Amore capace di crescere insieme .
    Non avevamo avuto figli ne avremmo voluto nel nostro caso ,ma erano altri tempi e non esistevano tanti progressi relativi alla fecondazione e sue problematiche
    Così ci demmo alla pazza gioia e fummo eterni fidanzati con lo spirito dei veri amanti

  • Ariel, 20 Novembre 2020 @ 00:59 Rispondi

    Cacofonico e pure onomatopeico
    Ah ah ah

  • Bea, 20 Novembre 2020 @ 08:32 Rispondi

    @Stella2 Non credo la moglie abbia scoperto nulla. Lui telefonicamente mi ha ribadito che lei non c’entra nulla con questa sua decisione, che verso di lei non c’è più rispetto da tanto tempo… sembra strana anche a me comunque questa sparizione improvvisa. E se ci ripenso mi fa di molto incazzare anche il fatto che sempre durante l’ultima telefonata pretendesse che io gli dicessi qualcosa (non riuscivo a parlare talmente ero rimasta schifata), ad un certo punto mi fa “ dimmi qualcosa, qualsiasi cosa, magari cambio idea”. SCUSA? ma questo non è un gioco, non siamo su grey’s anatomy “prendi me, scegli me, ama me”. Se mi ami non mi lasci, punto. Forse il suo ego smisurato voleva che lo implorassi di non lasciarmi? Non capisco. Fatto sta che a causa della mia troppaemotività sono stata zitta e adesso mi ritrovo con un pugno di mosche in mano mentre lui so che lo vedono molto allegro e sereno. Che schifo. Mi sento ancora molto debole, da una parte spero in un sul ricercarmi per dirgliene 4, dall’altra ho paura di non essere pronta e di ricascarci. Ahimè sono ancora innamorata sebbene la delusione me l’abbia fatto cadere moooolto in basso

    • alessandro pellizzari, 20 Novembre 2020 @ 08:48 Rispondi

      verso di lei non c’è più rispetto da tanto tempo
      Un uomo che non rispetta più una donna con la quale ha condiviso anni e figli o ha a che fare con un’arpia o è un miserabile con tutte le donne, prima o poi

  • elleelle, 20 Novembre 2020 @ 08:39 Rispondi

    @ads
    Pensavo che fossi qui sul forum per problemi tuoi da risolvere, non per far notare a noi che siamo “ingastrite” per essere state prese per i fondelli 😀
    Pero’ ha ragione @Ale, cerca di farti capire perche’ cosi’ diventa complicatissimo. Uno psicologo che si occupa dell’uso del linguaggio andrebbe a nozze con certi post caotici, sgrammaticati, senza punteggiatura, con le tempistiche che svolazzano di qua e di la’…
    Sara’ che io sono appassionata dell’uso del linguaggio, ma ritengo che scrivere in modo chiaro e comprensibile sia per prima cosa un modo di far chiarezza nelle nostre menti e poi anche una forma di rispetto per chi ci legge. Gastrite o meno.
    E qui di “Gastrite” ce n’e’ solo uno, l’ex di @Elisabetta se non erro.

    • alessandro pellizzari, 20 Novembre 2020 @ 08:52 Rispondi

      i vostri post sono fatti anche per essere letti da tutti, se sono troppo lunghi sgrammaticati confusi non servono a voi e a noi

  • Bea, 20 Novembre 2020 @ 08:41 Rispondi

    Ciao @Azzurra, è capitato anche questa estate un episodio del genere. Lui che mi dice che non possiamo continuare così perché non ha nulla da offrirmi, perché ha dei doveri verso la famiglia, che vorrebbe stare con me ma non può (solite stronzate). È durato circa un mese, a parte un paio di messaggi totale silenzio da parte sua… poi verso i primi di settembre per circostanze legate al lavoro lo re incontro. Lui super emozionato con gli occhi lucidi, mi ha abbracció e mi disse che gli ero mancata un casino. Che non aveva mai spesso di amarmi ecc ecc. ci sono ricascata in pieno. Abbiamo ricominciato a sentirci e vederci per poi giungere alla famosa telefonata in cui mi ha miserevolmente cestinata come un sacchetto della spazzatura. A questo punto credo anche io che non abbia senso un ulteriore confronto, non ha avuto il minimo riguardo verso di me .. la persona che dice di amare nonostante tutto. Spero di uscirne presto… purtroppo per situazioni lavorative che per privacy non posso raccontare, molto probabilmente nel giro di un paio di settimane dovrò rivederlo. Spero di avere la luciditá ed il distacco necessario

    • alessandro pellizzari, 20 Novembre 2020 @ 08:53 Rispondi

      la forza della parola che proviene dall’ombelico in giù… Ha fatto il pieno e gli sono passati gli occhi lucidi

  • Crocus, 20 Novembre 2020 @ 08:45 Rispondi

    @Stella2 esatto. Non ti illudere più. Da quello che hai appena raccontato si capisce ancora di più che lui una scelta non la vuole fare :-(. Perdonami se sono stata schietta. Tu dici che vuoi arrivare a stancarti. Ascolta la zia Crocus, può anche capitare che non succeda, io ero stanca sfinita eppure lo amavo ancora così tanto che sarei stata in grado (forse) di sopportare ancora. Ma il punto non è questo, è che poi arrivi talmente devastata che per riprenderti ti ci vorranno mesi. Poi per fortuna nel tuo caso non ci sono state interferenze legate alla moglie che potrebbero peggiorare il tutto (e occhio, io vi metto sempre in guardia voi che non siete state scoperte, non sapete mai che tipo di persona c’è dall’altra parte). Metti bene sulla bilancia tutte le cose cara Stellina. Tu che hai la fortuna di esserti imbattuta in questo blog prima di una batosta finale (lo ritengo davvero una fortuna sai), apri gli occhi ancora di più e agisci seguendo i consigli di Ale che sono preziosissimi. Io voto il CDS large. Così avrai la prova provata. Se torna da ufficiale gentiluomo brindiamo insieme, se non lo farà sarà già una risposta pure quella. Ti abbraccio bella!

    P.s. a proposito di illudersi, dopo tutte le parole e promesse che il mio ex mi aveva detto/fatto è stato in grado di scrivermi “io non ho illuso nessuno”. Ahahahaah! È stata questa la mi risposta. Perché più di un “hahahaha” non avrei saputo cosa rispondere.

    • alessandro pellizzari, 20 Novembre 2020 @ 08:53 Rispondi

      cialtrone

  • Crocus, 20 Novembre 2020 @ 09:16 Rispondi

    @Bea, pure il mio non aveva rispetto per la moglie da tanto, ma non solo, mi ha detto talmente tante cose orrende su di lei che potrei scriverci un libro, ma poi è rimasta con lei. Purtroppo non puoi sapere se sia vero ciò che ti dice. E questo l’ho capito grazie a questo blog. Capisco molto bene i tuoi stati d’animo, il volerlo ancora nonostante la delusione che provi per come ti ha lasciato. Non cercarlo per un confronto finale, lascia che si faccia vivo lui e se dovesse accadere chiedi i fatti, le belle parole non ti servono in questo momento. Anche io al mio mancavo da morire, ero il suo ossigeno, senza di me non riusciva a vivere e invece guarda che ci riesce benissimo.

    @Ale, io ho capito una cosa, che questi alla fine preferiscono anche la moglie arpia pur di non perdere la loro comodità.

  • Crocus, 20 Novembre 2020 @ 09:19 Rispondi

    @Piccola, lo sarai, lo saremo. Io in questi giorni noto dei piccolissimi successi, lo sento proprio. E poi per fortuna che non saremo più quelle di prima, significherebbe rifare gli stessi errori e ricascarci ancora! Invece così abbiamo imparato una bella lezione e nessuno ci potrà fregare più! Cerca di vederla in questa ottica, aiuta tanto :-). Un abbraccio piccola ❤️

  • Azzurra, 20 Novembre 2020 @ 09:20 Rispondi

    @Bea lui continuerà a comportarsi così purtroppo… io ho perso il conto delle volte in cui ho subito i suoi allontanamenti. Si I ritorni erano bellissimi, diventava tutto d’un tratto quello che era all’inizio, l’uomo di cui mi ero innamorata ma che lui NON era. Questo stato di grazia durava veramente poco, poi ricominciava piano piano a togliermi quello che mi dava e a comportarsi sempre peggio. Riprenderlo ogni volta è stato un errore perché lui aveva imparato che poteva andare via e poi tornare con 4 parole sdolcinate e canzoncine d’amore. Ma ero io ad aspettarlo, ero io che dovevo cambiare le carte in tavola. Durante il lookdown seguivo le dirette di @Alessandro e leggevo tutto con avidità. Mi sono detta la prossima volta che si comporta così, in silenzio senza neanche dirgli sei uno stronzo lo lascio semplicemente andare. E così ho fatto. Sono a 6 mesi di cds come ti dicevo, sono stata malissimo ma finalmente rivedo la dignità che avevo perso. Io adesso mi sento fiera e orgogliosa di me, non permetterò mai più a nessuno di mancarmi di rispetto. @Bea, io non lo chiamerei, non iniziare ad entrare in questo circolo vizioso, ti farai solo male. Se ti amasse non sentirebbe il bisogno di andar via infinite volte, se ti amasse davvero non ritornerebbe nemmeno

  • Azzurra, 20 Novembre 2020 @ 09:30 Rispondi

    @Bea e aggiungo una cosa importante. Lui diceva che andava via perché aveva troppe paure, anche quella di mettermi nei guai. “devo proteggerti” mi diceva, “non mi potrei mai perdonare se succedesse un casino”. Lui diceva che non si preoccupava di se stesso perché tanto era una vita che tradiva la compagna e per questo in casa c’era sempre guerra e che non voleva che io facessi la stessa fine. Era un vile, vigliacco con tante paure solo una non aveva : la paura di perdermi. E quindi per me non c’era altro da aggiungere

    • alessandro pellizzari, 20 Novembre 2020 @ 18:32 Rispondi

      Deve proteggerti si ma da lui

  • Azzurra, 20 Novembre 2020 @ 09:39 Rispondi

    @Crocus non ammettereranno mai di essersi comportati da uomini di m….. È per questo che continueranno ad esserlo per sempre. Loro scappano, non si mettono in discussione. Se riuscissimo a fargli capire i danni che ci hanno procurato, se davvero si rendessero conto come si sentirebbero secondo te? Sarebbe dura da accettare che sei una brutta persona. Non hanno una coscienza, a loro basta chiudere per mettersi la coscienza che non hanno a posto. E continuano a vivere la loro misera vita come se niente fosse accaduto. Io preferisco star male, soffrire ma sapere che l’ho amato davvero e che non l’ho mai ingannato piuttosto che fare la sua fine!!

  • avvocatodistrada, 20 Novembre 2020 @ 10:49 Rispondi

    salve mi correggo, ingastrite,..molto irritate.
    cmq non sono un fake, ora sono a casa sua che lavoro in smart.
    mi appena detto che lui domenica le ha detto ” che ha bisogno di stare con loro”,magari fossi un fake, non mi ingastrirei.
    buona giornata

  • Bea, 20 Novembre 2020 @ 11:06 Rispondi

    @Piccola esatto, non ci sono giustificazioni se ami una persona dovrebbe spaventare l’idea di perderla. Nel mio caso invece non c’è stata alcuna pura visto il modo in cui ha chiuso. Mi chiedo se sia davvero felice così o se tornerà da me. E nel caso devo essere pronta. Ragazze secondo le vs esperienze i vs ex sono tornati dopo aver chiuso? Se sì, dopo quanto?

  • Viovio, 20 Novembre 2020 @ 11:08 Rispondi

    @Stella2 capisco perfettamente il tuo stato d’animo e il desiderio che lui cambi dimostrando con fatti concreti il suo amore. Perdonami se sono così diretta, ma da quello che ho letto oltre ad immaturo mi sembra un gran cialtrone. Se ama giocare alla favola dei fidanzatini segreti dovrebbe cercare qualcuno alla pari e lasciarti stare visto che avrà capito benissimo il tuo amore, però come avrai già letto e straletto qui nessuno lo fa.
    Che senso ha sbilanciarsi nei giorni in cui è in “buona” e chiudersi a riccio quando sei tu ad approfondire il discorso? Questo è il classico personaggio che appena gli chiederai di fare una scelta se la darà a gambe oppure rigirerà la frittata a suo favore facendoti credere che non ti ha mai promesso nulla.
    Mi sembri così dolce e comprensiva dal tuo modo di scrivere, non lasciare che si approfitti di queste virtù mettilo alla prova e fallo correre, credimi non hai nulla da perdere(magari è la volta buona per quagliare)! Quanto pensi di poter resistere in questa situazione? Io l’ho fatto per anni, ma come ti ha suggerito @Ale più aspetti e peggio sarà, posso confermartelo con assoluta certezza.
    Sai quante volte mi arrabbiavo, si discuteva poi il desiderio di stare insieme era più forte e facevo finta di non vedere/sentire il malessere che nel corso del tempo è diventato un macigno?
    So benissimo sia facile dare questi consigli quando non si è coinvolti, se lo avessero detto a me qualche anno fa avrei continuato comunque, forse perché in certi casi bisogna toccare il fondo per risalire ma cara @Stella2 non te lo auguro.
    Approfitta della lontananza per riflettere e pensare a te, dopo di che io al tuo posto gli parlerei seriamente.
    Un abbraccio grande

  • MP, 20 Novembre 2020 @ 11:43 Rispondi

    Ciao @Bea! Se posso anche io dire la mia, il confronto finale così a caldo non so se possa aiutare. Sono d’accordo sulla lettera: tu esprimi tutto quello che vuoi dire e chiudi, senza lasciare porte socchiuse e soprattutto senza che lui possa ribattere e soprattutto provocarti, perché il rischio di ricascarci è alto… Quando io ho provato a confrontarmi col mio, mi ritrovavo solo a discutere contro un muro di gomma… il tuo già mi sembra un minimo più orientato, ma il mio consiglio è di non affrontarlo ora in maniera diretta…

  • cossora, 20 Novembre 2020 @ 12:31 Rispondi

    Va beh @Ariel io barattoli di miele, tu di yogurt.. ma se ci va bene così.. ça va sans dire !! 😉

  • cossora, 20 Novembre 2020 @ 12:48 Rispondi

    @Stella.. lampante o no. tu vuoi davvero delle risposte?
    Vuoi capire se è una tattica, se è veramente indeciso, se veramente ha dei momenti i cui razionalmente sente un legame con te?
    Sparisci. Fino a san Valentino.
    Perchè interroghi noi quando puoi sapere la verità da sola?
    All’inizio va bene confrontarsi, ma poi gioca la tua partita. Noi SIamo qua per i momenti up e i momenti down.
    Io un anno fa iniziai proprio a novembre il cds. Ricordo che arrivai sotto Natale meno sofferente (i primi giorni sono tremendi, è vero) ma che soddisfazione dirmi ‘il secondo Natale da amante infelice non l’ho fatto .. evvai!!!’
    Forza, vedrai la tua autostima come si impenna.
    Deadline San Valentino. Che ne dici?

  • Viovio, 20 Novembre 2020 @ 12:51 Rispondi

    @Azzurra rispetto al primo commento che postai sul blog mi sento molto meglio, sto metabolizzando, però non ti/vi nascondo che a volte mi domando ancora se veramente non abbia mai provato un sentimento autentico.
    La risposta la conosco, me lo ha dimostrato con i fatti, i messaggi e le telefonate sono il minimo sindacale però mi sembra così assurdo che non soffra per questa situazione. In realtà non so nulla, l’ho bloccato e dai suoi ultimi messaggi sembrava impazzisse senza di me ma di fatto è rimasto dov’era. Mi chiedo come si faccia ad essere così, insistere su un sentimento ma non dimostrarlo.

  • Viovio, 20 Novembre 2020 @ 13:03 Rispondi

    @Azzurra il mio non si è più fatto vivo, sono passati 10 gg ma anche volendo non ci riuscirebbe perché l’ho bloccato ovunque. So per certo che è ancora costretto a casa, non ha libertà di movimento e sinceramente non so cosa aspettarmi quando potrà uscire.
    Dall’ultima litigata sono stata estremamente chiara nel non avere più contatti, vi terrò aggiornate 😉
    Non ti nascondo che sono intimorita dall’idea di incontrarlo in giro, ho paura delle mie emozioni non di lui ci mancherebbe, che di devo dire chi vivrà vedrà:-)
    Il tuo è il re dei buffoni, ti provoca per avere una reazione e magari ricominciare a parlare ma se ti sembra il modo… bah…ribadisco se a 60 anni ti comporti così sei veramente messo male.
    Perdona la schiettezza, non è una critica nei tuoi confronti(il mio mi ha mandato una lettera anonima al lavoro non sta messo meglio), però un elemento del genere è meglio perderlo che trovarlo.
    In questi giorni ti sento meglio e mi fa molto piacere!
    Un abbraccio cara

  • Dispersa, 20 Novembre 2020 @ 13:06 Rispondi

    Vi leggo… E penso ‘anche a me è successo…’ mentre prima piangevo (caduta dell’uomo Alfa) ora sorrido!!
    Quante volte ho cercato tra voi una possibile ‘rivale’… Occhi lucidi, i vorrei ma non posso, i figli (che per me sono intoccabili), i ritorni seguiti dalle scomparse, le malattie dei vari familiari (cani compresi), la grandine, la tempesta ecc.
    Ora sono sempre più convinta che se il relè non scatta, bisogna inventarlo…e quindi sparire!
    @Stella2 non pensare a come farai quando rientrerai a lavoro, perché così continui a dargli spazio, seppure mentale, e lui questa cosa la sà!!

  • cossora, 20 Novembre 2020 @ 13:52 Rispondi

    @Bea quindi non sei tu che rompi? E’ lui che ‘cede’ alle tue avances e poi chiude? Se non lo cerchi non ti cerca?
    Se è così, scusami se mi permetto di dirlo ma la necessità è tua, se non riprendi lui sta nel suo.
    Stai un po’ sola e cerca di frequentare altre persone. Magari la tua è anche voglia/bisogno di vivere una relazione in attivo, dovresti -distraendoti- riuscire a non cedere più alla tentazione di riabilitarlo.
    Fai una prova.

  • Elisabetta, 20 Novembre 2020 @ 14:50 Rispondi

    Esattoooo, “Il Gastrite” ce l’ho io!!
    Ussignur che ridere!

  • Viovio, 20 Novembre 2020 @ 14:59 Rispondi

    @Crocus cara spero veramente sia come dici tu, per assurdo vorrei non finisse mai questo periodo proprio per evitare di incontrarlo.
    Grazie di tutto,ti sento tanto vicina

  • Piccola, 20 Novembre 2020 @ 15:05 Rispondi

    @avvicatodistrada come si può reagire di fronte a uomini che il giorno prima dichiarano il proprio amore mentre il giorno dopo, appena la moglie alza le antenne, scappano a gambe levate senza nemmeno salutare? Siamo noi ” ingastrite” o gli uomini che fan così cosa? Chiariscilo tu questo dubbio….aprirci tu la mente. Io non sento lui da 1 mese e non ho avuto nemmeno la possibilità di capire il perché.

  • Viovio, 20 Novembre 2020 @ 15:11 Rispondi

    @Bea mi dispiace molto per quello che è successo, se ti può consolare non sei sola e come avrai letto la tua storia è simile a quella di tante. Il confronto finale l’ho avuto, mi sono scontrata con un muro di gomma e ti garantisco che la delusione è stata pesante da digerire.
    Così ho deciso di scrivergli, mettere nero su bianco quello che pensavo di lui, dopo di che l’ho bloccato senza dargli la possibilità di replicare anche perché se ci fossimo parlati di nuovo non saremmo arrivati a nessun punto di incontro. Lui ora sa cosa penso di lui e questo mi è bastato x sfogarmi.
    Ho letto che hai iniziato un percorso di psicoterapia, fatti consigliare dal medico vedrai che piano piano riuscirai a stare meglio, nemmeno io lo credevo possibile invece inizio a vedere dei piccoli risultati.
    Ti abbraccio

  • Piccola, 20 Novembre 2020 @ 15:12 Rispondi

    @Bea ti capisco. Stesso identico iter. Stesse parole ” Non posso ” . Sparito. La penso come te, mi sono sentita mancare di rispetto. Io non l’ho mai messo in difficoltà e soprattutto questa seconda volta che è tornato mi ha ripetuto che non sarebbe più sparito come quando era stato scoperto. Bloccalo su instgram ti prego, non merita di entrare nella tua vita. Ha deciso di non esserci non deve avere la gioia di vederti. Guardasse sua moglie visto che vuol stare con lei. A me la cosa che dà più fastidio è che si permettono divtrattarci in questo modo superficiale solo perché siamo una storia parallela e quindi è normale, maschilista, chiudere in questo modo.

  • Piccola, 20 Novembre 2020 @ 15:25 Rispondi

    @Ale lui usava sempre questo termine per definire lei, Arpia, Iena. Intanto appena l’Arpia ha cominciato a fargli minacce e scenate ha pensato di mancare di rispetto a me e non a lei e si è accucciato buono buono. Capisco la sua difficoltà ad uscire di casa e i suoi timori economici. Abbiamo sempre di comune accordo deciso di aspettare per i bambini. Però Ale, ogni volta che succede qualcosa di pesante in casa lui scappa da me e non ha la forza , o l’interesse, di parlarmi. Dice che deve essere lucido, che se ci sono è coinvolto e non riesce a stare tranquillo in casa e far vivere questa cosa a distanza. Però il rispettoro mi sembra lo abbia solo verso di lei.

  • Viovio, 20 Novembre 2020 @ 15:27 Rispondi

    @Stella2 secondo me la tua amica ha ragione, un uomo che vuole stare con te cerca una soluzione. Lui cosa fa oltre a messaggiarti telefonarti e incontrarti di nascosto? La stessa cosa della maggior parte dei nostri ex o attuali amanti: niente.
    Sai perché? Minima spesa, massima resa.
    Riprendo le parole di una diretta di @Ale: “dove la trovano un’altra come noi?!? Riservata, innamorata, psicologa gratis, sesso esplosivo, consulente del lavoro disposta ad accettare di far l’amante senza compromettere la loro famiglia? Da nessuna parte! Oppure potrebbero trovarla, ma non è semplice come schioccare le dita. @Stellina (mi permetto di chiamarti così perché mi ispiri tanta dolcezza), smettila di accontentarti e fatti valere meriti molto di più!

  • Viovio, 20 Novembre 2020 @ 15:38 Rispondi

    @Azzurra hai tutta la mia stima! Un uomo che ti ha trattato come una pezza lasciandoti e riprendendoti a suo comodo non merita un secondo del tuo fiato. Ma quando tornavi a cercarlo e ricominciava la vostra storia come si giustificava?
    Sto ancora pensando alla scena dei baci, allucinante…

  • Stella2, 20 Novembre 2020 @ 19:07 Rispondi

    Ragazze l’ho fatto! L’ho affrontato e ho chiuso! Non ce la facevo più dopo l’incazzatura di ieri. Gli ho detto tutto quello che dovevo dirgli e ho chiuso!! Voglio iniziare il cds! Non voglio nemmeno io fare il secondo Natale da amante @Cossora!! Basta basta basta! Sto piangendo a dirotto e mi scoppia la testa ma non potevo fare altrimenti. È arrivato a dirmi delle cose assurde!! Che lui avrebbe preso una decisione ma che scivola, perché mi vuole bene e prova un sentimento, attrazione, insomma non gli sono indifferente. Al che gli ho detto che potrebbe almeno essere sincero con se stesso. Gli ho detto che sono innamorata di lui, che ho provato anche a conoscere un’altra persona, ma non ci riesco. E lui mi ha risposto: bene, brava, che ti devo dire?? Gli ho detto che gli piace raccontarsi che ci sta riprovando a casa e poi invece cerca me e ci prova con me… e che stava offendendo la mia intelligenza. Mi ha risposto che se penso che lui voglia stare con me ma che non riesca a lasciare lei perché non ha le palle di farlo, sono io che sto offendendo la sua intelligenza.
    Addirittura ha detto che crede di avere fatto chiarezza con se stesso e con lei e che questo ultimo treno non lo vuole perdere (non ci credo manco se lo vedo che le abbia parlato sul serio di noi) e che se io un domani dovessi trovare un altro, per lui sarebbe difficilissimo da accettare, ma che proverebbe a starmi accanto lo stesso. Mi fa: non mi sembra di essere stronzo. Gli ho risposto: certo, non sei stronzo. Non mi ami semplicemente. E lui mi ha risposto: io amo x come ti ho già detto. Intanto, gli ho detto che l’amasse non me l’aveva mai detto. Che oggi ho avuto la prova che non è l’uomo giusto per me e che sarò pure un’ingenua ma credo fermamente che se ami una persona non la tradisci. E ho finito dicendogli che avevo concluso e l’ho salutato. Lui mi ha detto soltanto: ciao. CIAO!!!!!! Ma stiamo scherzando???

  • Susy, 20 Novembre 2020 @ 19:10 Rispondi

    Azzurra O un caco che canta, se letto dalla persona” sbagliata”.

  • MP, 20 Novembre 2020 @ 19:24 Rispondi

    Cossora, non sai quanto mi piacciano tutti i tuoi interventi! quasi quasi seguo il consiglio dato a Bea e sparisco anche io fino a San Valentino, perché è più semplice se ci si da una scadenza… non diventa più un tunnel infinito da cui non si sa quando si uscirà, e magari per quella data scopriremo che stiamo miracolosamente meglio.
    Io sono costretta a vederlo non dico tutti i giorni ma almeno un paio a settimana e questo rende il silenzio difficile, non so quante volte lui l’ha interrotto… l’ultima volta mi ha detto anche se sarebbe stato meno geloso del mio compagno, come se il problema poi fossi io, cioè per lui l’unico ruolo possibile è quello di amante e basta, non contempla proprio alternative!!! Non ci arriva! Lo dovrebbe far impazzire solo l’idea che io stia con un’altra persona invece! Ci sono rimasta di cacca…

  • Crocus, 20 Novembre 2020 @ 20:06 Rispondi

    @Azzurra, siamo allineatissime. Non ammetteranno mai di aver sbagliato. Peggio ancora. Il mio ex stronzo fino a all’ultimo mi ha detto che si sentiva una merda perché mi ha rovinato la vita rendendola un inferno e poi puff, dalla sera alla mattina “la colpa è tua, dovevi assumerti le tue responsabilità, ma cosa pensavi che fosse un gioco ecc ecc ecc”. Non rimanere di stucco di fronte a queste cose, di fronte anche a questi cambiamenti di atteggiamento repentini è impossibile. E hai ragione, vivono la loro vita serenamente come se nulla fosse successo. Io dico che ci vuole del gran fegato per vivere così. Io, dopo che sua moglie lo ha detto a mio marito, non ti dico come mi sono sentita (e come mi sento ancora) nei suoi confronti. E probabilmente una parte di me si sentirà in colpa per sempre per tutto ciò. Quel mentecatto invece mi ha ingannata, tradita, ha permesso alla moglie che mi facesse di ogni e ora dorme bello e beato nel letto con lei. Sono persone prive di umanità. E ringrazio il cielo che sia finita. Come ho già detto, sarebbe potuto finire molto ma molto peggio. Anche nel tuo caso @Azzu, meglio così. Non è molto a posto quel personaggio.

  • Crocus, 20 Novembre 2020 @ 20:21 Rispondi

    @Viovio, non ci pensare amica. Pensa solo a che brutta persona è lui, a come ha trattato te e la moglie. Ma soprattutto TE. E questo dovrebbe bastarti (ma so già che lo fai). Non pensare a come sarà quando lo incontrerai. Ci penserai quando accadrà. Sai un detto inglese dice “most of the things we worry about, never happen”. Ti sono vicina. ❤️

  • Azzurra, 20 Novembre 2020 @ 20:24 Rispondi

    @Viovio non è che lo cercavo io, ci si vedeva in giro lui mi faceva capire (come adesso tra l’altro) che avrebbe voluto parlarmi, il più delle volte ero io a fare il primo passo. Diverso invece quando mi vedeva più convinta, l’ho bloccato 2 volte e lui in questi casi arrivava anche a telefonarmi all’improvviso senza nemmeno chiedersi se mio marito avesse potuto vedere la sua chiamata. Lui tornava come se niente fosse, dopo 3 mesi era come se ci fossimo sentiti il giorno prima. Ovviamente ero io a chiedere spiegazioni, lui restava in silenzio, poi diceva che aveva paura, che la sua vita era un gran casino perché viveva sotto controllo (questo è vero) ma che gli mancavo anche se sapeva benissimo che la cosa migliore era lasciarsi. Al che gli rispondevo che era libero di andare, che non lo avrei mai pregato di restare e che ognuno sa qual’è il meglio per sé. Io non sono mai stata invadente, ho sempre rispettato la sua vita e ho sempre rispettato lui nonostante i suoi comportamenti. Non ho mai orbitato quando mi lasciava, non mi sono mai fatta trovare sul lavoro o dove sapevo di trovarlo. Era lui a farlo, sempre. Come anche adesso. Lui avrebbe voluto vedermi struggere per lui, implorare di restare insieme. Mai, non è mai successo e mai succederà. Sono molto orgogliosa, forse questo mi ha frenato almeno nel non mettermi ai suoi piedi a chiedere l’elemosina. Stavo malissimo credimi, ma questo non l’ho mai fatto. Questi uomini non meritano di vederci così, è per questo che mi sono impegnata a “splendere” di nuovo. E lui lo vede, non l’ha avuta questa soddisfazione. Quello che gli sto comunicando senza fare assolutamente nulla quando manda i bacini ecc.e’ : tu per me ormai non sei nessuno. Continuasse a stare nell’ombra io rivoglio la luce che mi aveva tolto

  • elleelle, 20 Novembre 2020 @ 20:34 Rispondi

    @Azzurra
    scusami ma mi sono persa i dettagli della tua storia. Ci sono tante storie nuove che si sono accavallate e faccio un po’ fatica a seguire in questo periodo.
    Se lui ti ha detto “tanto era una vita che tradiva la compagna e per questo in casa c’era sempre guerra e che non voleva che io facessi la stessa fine”, e’ stato onesto a dirtelo, a suo modo. Ha ammesso di essere un seriale e un seriale non fara’ che ripetere la stessa trafila: donna principale e una serie infinita di amanti.
    Tu immagina la vita di questa donna, consapevole che il marito la tradisce in continuazione. Veramente non vorresti essere al suo posto e se e’ vero quello che ti ha detto, ti ha dato l’infomazione essenziale che ti serve per allontanarti.
    La massima cosa a cui puoi ambire con queste persone e’ diventare tu la donna principale, tradita con altre donne piu’ o meno importanti. Ma non ne vale la pena.
    So che fa male ma lo devi lasciar perdere per salvaguardarti. Non so se @Alessandro e’ d’accordo ma la certezza che tradirebbe anche te e’ quasi matematica.
    Il mio amico seriale, presissimo da una donna e lo ammetteva, ne stava comunque gia’ guardando un’altra.

  • Ariel, 20 Novembre 2020 @ 20:52 Rispondi

    Ma aBea cara puoi solo augurarti che NON RITORNI
    Ma scusa sai ti pare accettabile obbiettivamente se qualcuno si comporta male facendo del male sparendo dopo aver illuso le persone poi lascia così ma possibile che non ti urli dentro uno roto di DIGNITÀ È AUTOSTIMA????????

    Lo capisci che NON PUÒ ESSERE MAI una relazione che funziona quando tra due persone ci sta SENPRE lui che fa DANNO in mille modi differenti
    Insomma se ancora speri nel suo ritorno non hai una autostima che sta veramente nel tuo naturale equilibrio

    Ma non è una colpa tua ma sua comprendi???
    Tu vorresti relazionare ancora con un uomo così privo di empatia sensibilità ZERO ?????

    Lascia perdere che chi non è capace di rispettare gli altri e li ferisce SICURO prima o poi pure se tornasse

    Tutti tornano solo per finire la opera DISTRUTTIVA garantito.

  • Azzurra, 20 Novembre 2020 @ 21:17 Rispondi

    @Viovio e cmq tu hai dimostrato veramente tanta forza! Sei riuscita a bloccarlo mentre lui ti implorava di ripensarci. Io non ci sarei mai riuscita, ci sto lavorando perché visti i suoi approcci molto minimal per non esporsi più di tanto, caso mai all’improvviso gli venisse in mente di fare qualche exploit io devo essere pronta e non farmi cogliere impreparata. Brava @viovio, se dovesse accadere penserò a te! ❤️

  • MP, 20 Novembre 2020 @ 22:44 Rispondi

    Ragazze sono a pezzi… ha trovato il modo di scrivermi… gli ho risposto molto pacatamente che la mia posizione non sarebbe cambiata e lui ha iniziato ad insultarmi… vi giuro, mi sono sentita morire. Ha preso tutto quello che di bello c’è stato è me l’ha rivoltato contro, mi ha rivolto i peggiori insulti, me ne ha dette di ogni… io ero così sconvolta che non sapevo più nemmeno come difendermi. Mi sono sentita così stupida, così sbagliata, come se non valessi nulla. Sono a pezzi.

    • alessandro pellizzari, 20 Novembre 2020 @ 23:20 Rispondi

      Che schifo. Se lo fa ancora diffidalo

  • Azzurra, 20 Novembre 2020 @ 23:57 Rispondi

    @Ellelle, si lo avevo raccontato nei miei primi post. Lui non ha fatto mai mistero di averla tradita più volte, quando ha iniziato a corteggiarmi io non ero interessata ma siccome ci conoscevamo da un bel po’ lui mi chiese di aiutarlo perché era in un brutto periodo e mi chiedeva di sentirci per messaggi. Era solito dirmi “solo tu mi puoi salvare”. Mi ha confessato dei suoi tradimenti, che cmq risalivano a qualche anno prima. Diceva che non aveva mai amato. Diceva che aveva lavorato su se stesso per diventare una persona migliore e che voleva esserlo con me. Io non sapevo nemmeno cosa fosse un seriale figuriamoci un narcisista. Di sicuro sono stata ingenua e mi sono fidata di chi mi ripeteva che non mi avrebbe fatto mai del male. Era credibile. Era un uomo adorabile, premuroso, attento sempre presente anche se qualcosa non mi quadrava ma non riuscivo a capire cosa. La prima volta che mi ha lasciata è stato terribile. Perché è successo tutto all’improvviso e mi ha colto impreparata. Non potevo credere che riuscisse ad essere così freddo e non c’era né amore né affetto sul suo viso. Non era più lui. Ma ormai c’ero dentro. Io continuavo ad amarlo perché non si può smettere di amare una persona così all’improvviso, anche se ti fa del male. Perché non ci vuoi credere che lui non è più quello di prima così all’improvviso senza che fosse successo nulla. Hai bisogno di tempo per poterlo fare, in più io rifiutavo questa cosa. Per me non era possibile tutto quello che stava succedendo. E allora per rispondere alla tua domanda, si lui era stato “onesto” all’inizio nel dirmi dei suoi tradimenti ma mi ha ingannata. La mia colpa è stata quella di avergli creduto. Ma l’ho pagata molto cara

    • alessandro pellizzari, 21 Novembre 2020 @ 08:51 Rispondi

      Tipico bugiardo entusiasta: solo tu mi puoi salvare voglio diventare un uomo migliore

  • Azzurra, 21 Novembre 2020 @ 00:08 Rispondi

    @Ellelle, nel discorso virgolettato “che non facessi la stessa fine” non aveva il significato di fare la stessa fine della compagna. Si riferiva alla mia situazione con mio marito, cioè avere anche io litigi in casa. Scusami ma di onesto c’è ben poco in lui. Ingannare le persone usando la parola amore non è onesto. Il fatto che avesse tradito lei era un problema loro non mio, diventa mio nel momento in cui decido di credergli? Lo so non mi sarei dovuta fidare ma è altrettanto sicuro che lui non avrebbe dovuto ingannarmi

    • alessandro pellizzari, 21 Novembre 2020 @ 08:52 Rispondi

      Concordo

  • Ariel, 21 Novembre 2020 @ 00:24 Rispondi

    Sono contenta

  • Nina, 21 Novembre 2020 @ 00:30 Rispondi

    @MP guarda io gli ho scritto una ultima mail equilibratissima ed educatissima e lui mi ha risposto che ero ipocrita e volevo uscirne con un senso di superiorità, quando invece i miei toni morbidi non erano x fare la signora ma x evitarmi risposte aggressive e anche x non fare del male a lui. La morale è che come la fai sbagli nel senso che ti si rivoltano contro. L’unico modo è scrivere quello che ti pare e immediatamente bloccare tutto in modo da non avere risposta.

    • alessandro pellizzari, 21 Novembre 2020 @ 08:53 Rispondi

      Perle ai porci

  • Ariel, 21 Novembre 2020 @ 00:35 Rispondi

    @CaraMp mi dispiace tantissimo per ciò che hai vissuto lo scarto finale
    Come ha fatto a rintracciarti? Forse avevi ancora comunicazione aperta con lui?
    Comunque adesso poco importa ormai è successo
    Era meglio non rispondere nulla ,pero,ti capisco perché sono proprio CIALTRONZI e appunto uno dei motivi del fare il No Contact col blocco del accesso comunicazione serve come spegne Raciti che non può più considerarti una preda
    Che non può permettersi di farti di sapere insulti e cose gravi che feriscono e sono dal tuo racconto chiaramente atti di violenza psicologica che erroneamente si pensa che non si possa chiamare violenza queste aggressioni verbali contro di te

    Cara adesso è importante che riesci ad avere un supporto duplice ,secondo me,un terapeuta per questi casi di relazioni tossiche e un avvocato che come ti ha giustamente consigliato @CaroAlessandro tu possa contattarlo per raccontare la tua storia e questo preciso accadimento così da avere le tue protezioni e supporto fattivo per curarti nel senso di riuscire a superare lo schoc perché cose così con questo esempio da te raccontato gli esperti stessi li definiscono aver vissuto uno scoc
    Occorre la azione terapeuta per riuscire a superare questa sofferenza

    E in più qui siamo sempre qua e puoi scriverci sempre ogni volta che ti senti di farlo
    Un abbraccione stretto cara@MP❤️

  • Ariel, 21 Novembre 2020 @ 00:37 Rispondi

    Sono contenta non per quanto riferito a nessun commento qui sopra
    Mi è venuto da scrivere
    Sono contenta
    Tutto qui
    Non posso dire per privacy perché lo sono

    Però sono contenta.

  • Ariel, 21 Novembre 2020 @ 00:52 Rispondi

    Si sarà un weekend meraviglioso a Venezia
    Ho trovato dei documentari Francesi bellissimi su Venezia
    È un secolo che non torno a Venezia
    Chissà se riuscirò a fare questo viaggio così importante per me personalmente

    Espoir!

  • Crocus, 21 Novembre 2020 @ 07:36 Rispondi

    @MP, vorrei poterti abbracciare. So perfettamente come ti senti. So cosa significa essere insultate in maniera schifosa da parte di chi abbiamo amato, da parte di chi la sera prima progettava il futuro insieme a noi. Mi si spezza il cuore te lo giuro. Però tu sei più forte. Lui è quello che è, uno stronzo incommentabile. Tu bella, dolce e forte. Non dimenticarlo. Poi se dovesse continuare sai già qual è il mio consiglio. Fai valere i tuoi diritti. Non sei sbagliata, ti sei innamorata di un essere immondo, non è uno sbaglio, è una sfortuna e ahimè siamo state sfortunate in tante. Non sei stupida, tu VALI. Te lo devi ripetere come un mantra. Nessuno mette MP in un angolo, nessuno! Figuriamoci un pezzo di m****. ❤️

  • Crocus, 21 Novembre 2020 @ 07:50 Rispondi

    @MP, brutto quando lo devi vedere per forza. La gelosia di queste persone non è una gelosia sana. Ne avevo parlato in qualche commento qui. Il mio ex amante era gelosissimo di me e diceva che non lo è mai stato della moglie. Sono andata una volta a una festa e il giorno dopo mi ha fatto io terzo grado. Ero allibita. Ma non esiste proprio! Mi dispiace davvero per quello che ti tocca subire. 🙁

    Scusa, solo per capire meglio, hai provato a chiudere tu e lui non lo accetta?

    Coraggio cara @MP.

  • Crocus, 21 Novembre 2020 @ 08:03 Rispondi

    @Stella2, brava! Sono fiera di te. Ed è uno stronzo, basta analizzare che cose che ti ha detto. Pure il mio mi aveva detto che l’idea di sapermi con un altro lo mandava giù di testa ma che era giusto così. Tutte minchiate. In questa frase Stella c’è tutta la loro indifferenza nei nostri confronti. Uno che ama veramente vomita solo all’idea che tu possa avere un altro (@Ale ne è la prova). Piccola so che stai malissimo. Il bello di questo blog è che le emozioni negative le capiamo molto bene perché sono le stesse per tutte. Sto male per te. Sei giovane e bella Stella, sei di una dolcezza disarmante, inutile stare dietro a uno che non prenderà mai una decisione. Ora però devi essere molto forte. Nel caso di un suo ritorno devi tenere bene a mente che l’unico ritorno consentito è quello da ufficiale gentiluomo. Non cedere. Ho ceduto io dopo un primo CDS durato 3 giorni e interrotto da lui e guarda come è finita. I FATTI, contano solo quelli. I “ti amo, mi manchi, senza di te non respiro, sei il mio ossigeno” se li possono infilare su per i fondelli (scusate la grezzitudine). CDS e distacco totale sono gli unici ingredienti per fare star bene il tuo corpo e la tua mente.
    Si supera tutto Stellina, tutto. Con lacrime, fatica, rabbia, dolore ecc ma si supera. Hai già fatto il primo passo, sii fiera di te! Io lo sono! Ti stringo forte ❤️

  • MP, 21 Novembre 2020 @ 09:04 Rispondi

    Grazie del supporto ragazze ♥️ Ieri ero davvero a pezzi, lo sono ancora oggi, fa malissimo, tutto quello che mi ha detto… ho sbagliato io a lasciare quello unico canale aperto, non pensavo nemmeno che potesse farlo.. hai ragione Nina, la
    Sensazione è quella che qualunque cosa dica non verrebbe minimamente ascoltata, lui ha scritto cose assurde, offese brutte, cattive, e ovviamente se me è uscito come un sant’uomo ignorando l’unica vera motivazione per cui ci siamo lasciati… sono schifata.

  • Stella2, 21 Novembre 2020 @ 09:08 Rispondi

    Grazie @Ale <3

  • MP, 21 Novembre 2020 @ 09:10 Rispondi

    Crocus, è un inferno lavorarci insieme. Lui era geloso perfino del modo in cui mi vestivo. Ho provato a chiudere io, perché non tolleravo più di stare con una persona sposata. Mi ha sempre lasciato intendere che il suo matrimonio era intoccabile. Lui, per tutta risposta, oltre alle offese impronunciabile e volgari, ha detto che sono stata io ad usare lui, e a liberarmene ora che non mi serviva più. Vi dico solo che negli ultimi tempi io ho fatto di tutto proprio per non averci più a che fare lavorativa mente perché avevo il terrore di passare pure per un’approfittatrice e a lui l’ho detto, sapeva quanto mi facesse soffrire perché tenevo a lui prima ancora come collega, e lui mi ha rivoltato tutto contro…

  • Stella2, 21 Novembre 2020 @ 09:18 Rispondi

    @Crocus grazie! Le tue parole sono balsamo per le mie ferite, mi hai fatto commuovere. Grazie grazie grazie a tutte voi ragazze per il supporto di questi giorni <3 è anche grazie a questo blog se ho trovato la forza di farlo, oltre al fatto che mi ero abbastanza stancata. Poi faceva la vittima ragazze quanto mi ha fatto “pena”, perché lo ritengo un cretino. Diceva cose del tipo: “ecco, è meglio se mi dimentichi, è meglio se ci stacchiamo, è un dolore infinito, ma forse per te è meglio così, e forse per tutti…”. Gli ho detto, okay facciamolo. Quando gli ho detto che d’ora in poi dovrà trattarmi solo come sua sottoposta ha iniziato a sbroccare e a dirmi che era disposto a fare qualsiasi cosa, bastava che gli dicessi cosa fare. Pur di tenermi li. Non ho ho voluto giocare a questo gioco.

  • elleelle, 21 Novembre 2020 @ 09:23 Rispondi

    @azzurra
    Il mio commento NON era una critica verso di te o un voler dire “ti sei fatta fregare, peggio per te”.
    Credimi che so benissimo cosa hai passato e come ti senti adesso, so che è orribile.
    Il mio era solo un modo di dirti di usare quello che ti ha detto contro di lui, per poterti staccare.
    Seriale e narcisista è una combinazione letale, che non si augura a nessuno.
    Io credo che queste persone siano molto brave a nascondersi dietro una maschera ma non ci riescono sempre, ogni tanto la maschera cade e ti mostrano chi sono davvero. Il tuo ex te lo ha mostrato dicendoti quella frase e puoi usare quel momento di sincerità a tuo vantaggio, per dire a te stessa ogni giorno che tu un seriale narcisista non te lo meriti. Nei momenti bui, ti puoi ripetere questa frase come un mantra, sperando che un pochino aiuti.

  • Viovio, 21 Novembre 2020 @ 09:25 Rispondi

    @Stella2 bravissimissimissimaaaaa!!! Lo avessi fatto io a suo tempo non avrei buttato nel ces.. 4 anni della mia vita e trascorso l’ultimo a soffrire come un cane!
    Adesso ti sembrerà di morire, lo so, il cervello è come se stesse in centrifuga la confusione sarà totale però CREDIMI se ne esce.
    Sei giovane, non hai vincoli matrimoniali e figli da gestire devi pensare a costruire il tuo futuro non a perdere tempo con un cialtrone che un giorno parla d’amore e quello successivo ha i sensi di colpa ma stiamo scherzando? Questa è la prova del 9, se ha le palle per lasciare la moglie(visto che hai insultato la sua intelligenza accusandolo del contrario) che lo dimostri! Il problema è che certi sono talmente subdoli da rigirare la frittata dicendo di aver perso fiducia e sicurezza proprio perché mollati sul più bello( se dovesse dirti una cosa del genere per favore sputagli in un occhio).
    Lui sicuramente cercherà di interrompere il tuo silenzio, non dargli spazio, deve tornare da ufficiale e gentiluomo altrimenti CIAONE!
    Siamo tutte con te Stellina, mi raccomando non mollare e sfogati qui con noi se hai bisogno di aiuto.
    Ti abbraccio forte forte forte ce la farai!!

  • elleelle, 21 Novembre 2020 @ 09:29 Rispondi

    @MP
    Mi spiace tantissimo!!
    Non so cosa dire, non ci sono spiegazioni logiche per queste cose.
    Anche il mio ex era geloso e alla fine lo ha rivoltato contro di me insultandomi, purtroppo sono persone che non ci arrivano a capire cosa hanno fatto.

  • Stella2, 21 Novembre 2020 @ 09:36 Rispondi

    @Crocus ora se penso a lui, anche solo se mi dovesse sfiorare mi sale la nausea. Ho lo schifo. Innanzitutto perché mi prende in giro e me la racconta. Sapete, che se la racconti a se stesso, me ne frega fino a un quarto a mezzogiorno, ma se deve prendere in giro me, allora mi sale la scimmia. Mi ha detto che possiamo essere amici, confidenti, che lui sta bene con me, mi vuole bene, non gli sono di certo indifferente… e continua a vendermi la storia di “io ho preso la mia decisione, ma ogni tanto scivolo…” ogni tanto spesso però. Gli ho pure detto che i limiti del nostro rapporto li stabilisce sempre lui e che io sono stufa di questo. Un’altra cosa che mi ha fatto molto schifo dopo che ci ho riflettuto bene è stato che mi abbia detto che ama la compagna. Dice di amare la donna che continua a tradire. L’anno scorso, dopo la prima volta che ci eravamo baciati mi aveva detto, preso dai sensi di colpa, che la sua compagna è la donna giusta per lui e non le voleva mancare di rispetto. Ieri praticamente stessa cosa. Non vuole mancarle di rispetto. Io non voglio uno così al mio fianco. Un debole e vigliacco. Dice che ha fatto chiarezza con se stesso e con lei e che questo ultimo treno non lo può perdere. Da questa frase io capisco che ha parlato con lei di noi. E che lei lo abbia perdonato.
    Non credo neanche più a una parola di quello che mi dice. Domani è capace di dire l’esatto contrario. Ieri, che aveva capito quanto fossi incazzata, faceva di tutto per farmi ridere e passare l’arrabbiatura.
    Lunedì lo devo sentire per forza per lavoro. Sarò super forte e non cederò! Se dovessi farlo, vi autorizzo a picchiarmi.

  • Crocus, 21 Novembre 2020 @ 09:38 Rispondi

    @Azzurra, che uomo… Vuole diventare migliore e solo tu lo puoi aiutare. Chiamiamo la neuro subito! Mi dispiace amica che ti abbia fatto soffrire così tanto. E mi spiace che ti abbia ingannata. Sono totalmente disgustata da queste storie orribili, di uomini che hanno usato un sentimento così nobile come l’amore per usarci e scoparci a loro piacimento. È come se avessimo vissuto qualcosa di irreale, qualcosa che non riusciamo a spiegarci, fa male. Davvero male.

  • MP, 21 Novembre 2020 @ 09:38 Rispondi

    @stella2, per esperienza quelli che fanno cosi vogliono solo continuare a tenerti come amante. Altrimenti il pensiero di te con un altro gli risulterebbe intollerabile. Se provi a ricostruire a casa tua non ti tieni l’amante perché vuoi dire ammettere di volere la mogliettina felice a casa e l’amante fuori casa! Invece dovrebbe sceglierne una e basta! Vuoi ricostruire? Bene, buona fortuna e ciao! Più ci investi tempo, più ne avrai di delusioni…

  • Stella2, 21 Novembre 2020 @ 09:46 Rispondi

    Ieri le prime reazioni sono state di agitazione, sconforto, delusione profonda… poi mi è salita una nausea terribile e uno schifo al suo solo pensiero. Ieri sera mi sono addormentata pensando che non voglio più neanche essere sfiorata da lui, figuriamoci andarci a letto. Stanotte ho dormito benissimo, però una volta aperto gli occhi ho iniziato a rimuginare e pensare pensare… la sensazione di schifo comunque non se ne va. Ditemi che durerà in eterno.
    Ad oggi penso che uno così non lo voglio al mio fianco, non lo vorrei manco se fosse single e mi dispiace per la sua compagna, che sicuramente è ignara di tutto, contrariamente a quanto mi abbia voluto far credere. Non lo riprenderei, mi ha fatto troppo schifo ieri mi ha trattata proprio male, perché mi voleva allontanare. Ma io non mi merito questo, neanche se lo dice apposta per i suoi sensi di colpa. Sono stanca di soffrire per lui e ieri ho detto basta.
    È già successo altre volte che discutessimo e finissimo per salutarci male. Solo che adesso sono cambiata io, ho questa nuova sensazione di volerla chiudere qui per sempre. Spero che durerà e non sia solo un momento.

  • Viovio, 21 Novembre 2020 @ 09:46 Rispondi

    @Crocus il confronto finale l’ho avuto e non è servito a nulla perché era come parlare ad un muro di gomma, così gli ho scritto tutto e bloccato di nuovo senza conoscere la sua risposta anche se la immagino visto che era sempre la stessa: non condivido ciò che dici e se pensi tutte quelle brutte cose di me significa che non mi conosci affatto.
    @Crocus @Ragazze, ma secondo voi loro sono veramente convinti di essere nel giusto? Perché se fosse così il confronto finale serve solo a noi per sfogarci e chiudere ma a loro entra da un orecchio ed esce dall’altro.
    @Ale perdonami se ho scritto qui e non nell’articolo apposito ma era solo per non perdere il filo del discorso. Grazie

  • Viovio, 21 Novembre 2020 @ 09:59 Rispondi

    @Cara Azzurra sono talmente arrabbiata oggi che vorrei interrompe il cds per dirgliene 4! Il mio umore è molto altalenante.
    Naturalmente non lo farò, però la strada per la guarigione è ancora lunga.
    Non saprei dirti dove ho trovato la forza per imporre il mio silenzio assoluto, forse dovevo toccare il fondo. Ero stanca di soffrire, di sentirmi irrequieta arrabbiata, delusa, potrei continuare all’infinito poi ho detto STOP. Sono sempre stata una persona solare e determinata, per quale motivo devo permettere ad un uomo di farmi sentire in questo modo?!? Secondo me è la domanda che dovremmo porci tutte.
    Tu sei molto più avanti di me, il tuo cds dura da più tempo, sei una donna calma e molto riflessiva se lui dovesse tornare da persona normale( cercando di parlarti ed evitando bacetti o le cazzate degli ultimi mesi) non sarai impreparata!
    Noi siamo qui, non ti lasciamo sola.
    Ti abbraccio cara

    • alessandro pellizzari, 21 Novembre 2020 @ 14:30 Rispondi

      Anche perché a lui non gliene frega un beato xxo

  • Azzurra, 21 Novembre 2020 @ 10:04 Rispondi

    @Stella2 sei stata veramente forte adesso devi esserlo ancora di più! Questo blog e il nostro sostegno ti aiuteranno ad esserlo, sapere di non essere sole è fondamentale. Io lo ero, e infatti la situazione si è trascinata troppo a lungo. Ti abbraccio forte, versa tutte le lacrime che vuoi ma poi comincia a sorridere alla vita! Nessuno merita di spegnere il tuo sorriso, sei giovane dolce e bella e cosa fondamentale sai Amare. Il che non è da tutti. Sii fiera di te. ❤️

  • Viovio, 21 Novembre 2020 @ 10:06 Rispondi

    @MP cara, mi dispiace da morire.. se potessi vorrei abbracciarti e dimostrati tutta la mia comprensione per farti sentire meno sola. Certi uomini fanno veramente schifo.
    Cerca di calmarti, mi rendo conto del tuo sgomento però analizza la situazione se ti amasse sul serio sarebbe corso da te, che senso ha insultarti?
    Fatti forza cara @MP e concordo con @Ale la prossima diffida.

  • Bea, 21 Novembre 2020 @ 11:36 Rispondi

    Ragazze! Stamattina mi ha chiamato, dopo le famose 3 settimane di silenzio. Si è rilevato il miserabile che è. Mi ha detto che voleva sapere solo come stessi, che non ha cambiato idea (di chiudere con me) ma che mi pensa continuamente e che gli manco. Gli ho vomitato addosso tutta la mia rabbia ma con l’educazione e la sensibilità che mi contraddistingue. Gli ho rinfacciato l’avremo mollata per telefono senza il minimo rispetto. La sua risposta è stat “cosa sarebbe cambiato?”” Io non riesco a mantenere una relazione parallela, sono un vigliacco lo so ma l’ho fatto anche per te”. Non ci ho più visto, gli ho detto che a me so badare da sola e che di sicuro non sarò un’infelice a vita come lui. Ho chiuso dicendogli che mi fa schifo. Mi sento da una parte indubbiamente più leggera ma con una sensazione brutta.. mi sento usata..

    • alessandro pellizzari, 21 Novembre 2020 @ 14:31 Rispondi

      Che schifo di ominicchi

  • Angelina, 21 Novembre 2020 @ 12:25 Rispondi

    Ragazze ho bisogno di aiuto….sono in codice del silenzio oramai da tre mesi…ma in questi giorni e da un po’ non sto di nuovo bene, non mi sta servendo e non voglio sentirmi così…voglio chiudere con tutto ma la mia mente è ancora lì,vorrei respirare e tornare a vivere,so che dipende da me ma non ci riesco…Non mi aspettavo nessun ritorno da parte sua eh ne ero consapevole, ed ero consapevole che dovevo chiudere questa storia,non volevo compiere i miei 40 anni da amante ma allora perché mi sento così?
    Ho avuto aime’tutte le mie risposte…pensavo solo che comunque mi volesse bene e che ci sarebbe stato male anche lui,ma non mi sembra di aver visto questo…lui sta continuando con la sua vita tranquillamente,è ritornato a commentare su Facebook le sue stronzate.
    Domenica scorsa ho pure incontrato lei e io mi sono sentita brutta…ho pensato che loro ora fossero felici e che lei fosse fortunata alla fine…aiutatemi a uscire da questo momento di basso perché sono stanca…

    • alessandro pellizzari, 21 Novembre 2020 @ 14:32 Rispondi

      Ti consiglio di fare counseling

  • Susy, 21 Novembre 2020 @ 13:27 Rispondi

  • Dispersa, 21 Novembre 2020 @ 14:10 Rispondi

    @Stella2 ora tocca a te… Non farti dare per scontata, e qua è la parte più dura, perché se è vero che loro sono tutti uguali è anche vero che noi donne facciamo tutte gli stessi errori!!
    Se hai chiuso veramente o lui tornerà con i fatti o andrai avanti per la tua strada perché non era storia (non c’è da condannare nessuno se uno non è veramente innamorato).
    Se gli darai la possibilità di tornare senza che poco o nulla sia cambiato… Gli darai la conferma tu sei disposta a tutto, che lui potrà fare di te polpette e ti darà per scontata… Il bacio della morte dell’amore!!
    Altrimenti… Provare per credere!!
    Determinata!! Un abbraccio!!

  • elleelle, 21 Novembre 2020 @ 14:44 Rispondi

    @Stella2
    Anche ha te ha fatto la storia del senso di colpa dopo la prima volta che ti ha baciato? Anche a me, sono tutti uguali, delle mexxe.
    Come è possibile che questi cialtroni conclamati facciano e dicano le stesse cose?
    @Alessandro c’è un manuale segreto dell’ominicchio di cui non siamo a conoscenza, oppure una rivista o un sito web da cui attingono queste stronzate?
    È stupefacente sentirsi dire le stesse identiche cose che hanno sentito non so quante altre donne, perché non può essere lo stesso uomo!
    Comunque Stella2, hai fatto bene a metterti in salvo.

    • alessandro pellizzari, 21 Novembre 2020 @ 15:05 Rispondi

      In effetti hanno le loro faq

  • Azzurra, 21 Novembre 2020 @ 15:03 Rispondi

    @Elleelle perdonami se hai percepito che io abbia preso il tuo commento per una critica. Non l’ho infatti pensato ma aver letto che lui sia stato onesto nel dirmelo mi ha dato fastidio perché lui non merita di essere definito onesto perché non merita nemmeno essere definito uomo. Poi ho capito che forse avevi letto male la parte del mio racconto virgolettata. So benissimo che capisci come io mi senta, il fatto è che io sto cercando da sola con tutte le mie forze di uscirne analizzando tutto ciò che c’è stato tra di noi. E ne viene fuori veramente una situazione che non so nemmeno io come ho fatto ad entrarci ma soprattutto ad attraversare tutto il dolore fattomi in modo consapevole arrivando fino a qui. Per cui sono molto suscettibile perché non mi sono mai assolta senza mettermi in discussione, senza chiedermi quali erano le mie colpe e quando ho letto che era stato onesto non l’ho presa come una critica ma come qualcosa che forse avevo sbagliato io. Perché lui mi ha fatta sempre sentire sbagliata ma adesso che sono più forte ho bisogno di un forte sostegno altrimenti crollerei. Un abbraccio

  • Azzurra, 21 Novembre 2020 @ 15:13 Rispondi

    @Viovio carissima, davvero non farlo. Non servirebbe a nulla e sarebbe anche peggio. Si qualche mese fa anche a me prendevano questi momenti ora non più ma non perché io ne sia fuori è che ormai è come se lo vedessi come un estraneo. È una strana sensazione.. 6 mesi me lo fanno apparire così lontano e ti dico la verità che anche questo mi fa male. Non posso credere che una persona che ritenevo così importante non ci sia più. L’altra notte ho sognato che era morto. Mi sono svegliata piangendo ma contenta che fosse un sogno. Io non voglio il suo male, voglio solo che sparisca per sempre dai miei pensieri. Ti abbraccio e mi raccomando quando ti viene voglia di scrivergli pensa che lo faresti felice se non altro perché capirebbe che sei ancora coinvolta. Invece loro devono capire che noi non li vogliamo più, che non li pensiamo più. Non è così ma piano piano ci arriveremo. Perché dargli un’ulteriore soddisfazione? Ciao cara

  • Azzurra, 21 Novembre 2020 @ 15:20 Rispondi

    @Stella2, ama la moglie incredibile davvero. A me questo non l’ha mai detto, peccato perché se l’avesse fatto non sarei mai più tornata con lui. Le parole hanno un peso, invece questi parlano a vanvera. Lascia stare, il soggetto è stato sgamato. Lui non sa che ci siamo noi che ti stiamo aprendo gli occhi, pensa di poterti fregare perché sei più giovane. Tornerà vedrai, ma tu ora sai cosa devi fare. Ti abbraccio stretta, e ricordati che sei una Stella e devi brillare! ❤️

  • Ariel, 21 Novembre 2020 @ 15:48 Rispondi

    @Cara Angelina
    Ti abbraccio stretta e sicuro perché non contatti @CaroAlessandro senza aspettare sicuro saprà darti il buono supporto e i buoni consigli su come fare per riuscire a superare questo tuo momento di grande difficoltà emotiva
    NON PREOCCUPARTI NON COLPEVOLIZZARTI

    Ogni Piantina ha un diverso sviluppo e percorso di crescita
    NON ESISTE IL MEGLIO O PEGGIO

    Esiste la Soluzione ad ogni problema
    Importante è COMUNICARE e tu lo stai facendo cara qui con noi ecco amplia il tuo spazio e scrivi se vorrai a @CaroAlessandro privatamente
    uN VALIDO AIUTO in Più, SICURO BUONO !!!

  • elleelle, 21 Novembre 2020 @ 16:17 Rispondi

    @Azzurra
    Ma figurati, in effetti avevo frainteso il senso della frase di lui, che comunque resta uno stronxo e non bisogna dimenticarlo.
    Me lo sono chiesta anche io cosa avevo fatto di sbagliato o di male per essere stata trattata cosi’. Me lo sono chiesta per tutte le vostre esperienze, cosi’ simili alla mia e e sono arrivata alla conclusione che non abbiamo fatto niente di sbagliato. Sono loro che sono sbagliati e usano gli altri senza alcuno scrupolo.
    Nel mio caso, sapere di essere stata cosi’ vicina a una persona narcisista che manipola gli altri, e’ una cosa che mi angoscia. Sono contenta di non essere piu’ coinvolta ma se da una parte il mio ex non esiste, dall’altra quello che mi ha fatto esiste eccome. Non sono neutra o indifferente nei confronti di quello che ho passato, credo che non lo saro’ mai completamente. Non riesco a passare sopra al suo comportamento in alcun modo, non posso scusarlo, neanche sapendo che e’ un narcisista e che dentro di se ha un buco nero di infelicita’ che risucchia gli altri e che lui non riesce a controllare.
    Ti abbraccio anche io!

  • Crocus, 21 Novembre 2020 @ 16:20 Rispondi

    @Angelina, fermati un attimo, respira profondamente, fai mente locale. Capisco il tuo malessere, ma proprio tanto tanto, ma lui ha fatto una scelta, felice o infelice che sia. E te lo dice una che ormai sai benissimo cosa ha passato. Io in CDS da 4.5 mesi. Vedo che solo il tempo può aiutarci, non esiste una pozione magica che in un nano secondo ci riporti alla felicità di prima. Fai un po’ di counseling come ti suggerisce Ale, fai qualche seduta con uno psicologo. Visto che sei una runner, datti degli obiettivi più impegnativi (la rabbia e la delusione spesso possono aiutarci ad ottenere risultati inaspettati). Lo so che non è facile, ti sto dando consigli sulla base di ciò che ho provato a fare io (con molta fatica e molte lacrime) in tutti questi mesi. Lo sport mi ha aiutato tanto, proprio perché anche io per tot tempo mi sono sentita brutta e inadeguata e quindi ho deciso che non dovevo smettere di curare il mio fisico che automaticamente avrebbe curato un po’ anche l’anima. Tanti piccoli passetti cara @Angelian, forza, ce la fai! E poi non sei sola, ci siamo tutte noi con te! ❤️

  • Crocus, 21 Novembre 2020 @ 16:26 Rispondi

    @MP, che flashback mi hai fatto venire, pure il mio era geloso di come mi vestivo. E anche a me il mio ex aveva detto di averlo usato. MP è difficile darti un consiglio perché ci lavori ancora insieme ma se dovesse peggiorare la situazione, lettera dell’avvocato e via. Altrimenti non ne esci. Va bene tutto ma quando si superano ampiamente certi limiti bisogna farlo presente a certe persone, per vie legali, perché secondo loro non stanno facendo nulla di grave (parlo per esperienza purtroppo e il non aver agito tramite avvocati mi lascia ancora oggi l’amaro in bocca).

    Sii forte, ti sono vicina. ❤️

  • MP, 21 Novembre 2020 @ 16:27 Rispondi

    @stella, @azzurra e tutte voi: voi, come me, non potete essere “lo scivolone”, non potete essere il loro segreto inconfessabile, non potete essere il loro “ti amo ma..”. Avete tutto il diritto di essere messe al primo posto, alla luce del sole, di avere il 100%.
    Non cedere alle provocazioni, anche quando come me vedete che la loro vita senza di voi è sempre apparentemente scintillante, ignorate, distraetevi, aprite un libro, un film, datevi allo shopping on line! Anche io all’inizio ci restavo male. Ora sto capendo che non vale più applicarmi, perché il sangue amaro resterà sempre e solo a me. E allora voglio solo allontanare il pensiero, riempire la mia vota d’altro, perché questo è nient’altro meritano: il nulla.

  • Stella2, 21 Novembre 2020 @ 16:42 Rispondi

    @MP esatto. Non potrebbe tollerare il pensiero di me con un altro se fosse davvero innamorato. Il problema è che comunque gli ho dato sempre troppe conferme, gli ho sempre detto di essere innamorata e l’idea di essere “fedele” diciamo… forse è colpa mia che gli ho dato troppe certezze. Lui pensa che io ieri abbia fatto un po’ di casino come al mio solito è che settimana prossima mi sarà passata come sempre. Non sa però che stavolta è diverso. Comunque non mi interessa, se se la vuole raccontare è liberissimo di farlo. Quello che non tollero e che mi fa incazzare come un’ape è che la racconti anche a me. Io non voglio essere presa in giro, gliel’ho detto mille volte. Preferirei molto di più chiarezza e trasparenza. Che stia sistemando a casa non è vero, è una contraddizione in essere o non mi vorrebbe tenere comunque. Ma lui ci vuole credere, per me va benissimo. Non ci credo io però e così ho deciso. Vuole ricostruire?? Lo aiuterò io a farlo 🙂

  • Stella2, 21 Novembre 2020 @ 16:52 Rispondi

    @Viovio grazie ❤️ È grazie anche ai vostri incoraggiamenti se ieri ho fatto questo passo!! Ma penso di essere arrivata davvero alla svolta… ho questo continuo senso di nausea se penso a lui. Sono contenta da un lato di essermi sbloccata.. lui crede che ieri io abbia fatto la pazza come ogni tanto faccio, ma non sa questa volta è diverso sono anche un po’ sollevata in questo momento vi dirò. Magari i prossimi giorni starò malissimo, ma oggi va molto meglio, a parte un grande mal di testa. Davvero mi voglio staccare da lui perché voglio stare bene e non soffrire più. Mi ha veramente sfinita. Se e quando avrà le palle (e appunto deve dimostrarlo) di lasciare la compagna ne riparleremo, ma non sono sicura di rivolerlo. Al momento se tornasse indietro non lo vorrei. Comunque io non l’ho mai accusato di non avere le palle, ma ci è arrivato da solo che il mio pensiero (e anche chi lo vede da fuori in realtà) è che lui sia un senza palle. Sono troppo ferita… e non tanto per le cose che ha detto, perché ciclicamente me le sento ripetere e il girono dopo dice tutto il contrario, come dici tu vuole giocare a fare i fidanzatini, ma quando si sente in colpa si ritira. Sono ferita soprattutto perché vedo che non si schioda, che mette a tacere quello che prova, che pur di allontanarmi quando ha i sensi di colpa è disposto anche a ferirmi, che sa che ci sono sempre… no, basta. Non voglio perdere tempo con uno così, io sono libera come l’aria (a parte limitazioni per il covid XD)
    Ahahah @Viovio se mi dovesse dire una cosa del genere vado fino a casa sua e gli sputo in un occhio, promesso!!
    Grazie ancora di tutto ❤️ Avrò sicuramente bisogno di voi nei prossimi giorni. Grazie anche a te @Ale

  • Stella2, 21 Novembre 2020 @ 16:54 Rispondi

    @Azzurra grazie ❤️ Mi sentirete spesso nei prossimi giorni temo!! Sono contenta del passo che ho fatto, spero di avere raggiunto una nuova consapevolezza di me e di tutta questa storia. Tu sei una grande io ti stimo proprio tanto, la tua storia con quel pazzo è assurda. E tu sei stata fortissima

  • Stella2, 21 Novembre 2020 @ 16:59 Rispondi

    @MP è vero lavorarci insieme è complicato, lui è il mio capo XD anche lui è geloso di come mi vesto, non lo dice apertamente, ma me lo fa capire. Patetico. E ho letto il tuo post dove dicevi che ha interrotto il tuo CDS e sì è permesso di insultarti perché tu non vuoi più fare l’amante. Ma chi si crede di essere??? Mi dispiace tantissimo. Cioè oltre ad averti fatto soffrire perché ti ha detto che il suo matrimonio non lo tocca, che non la lascia e ti ha relegato al ruolo di amante, pure gli insulti??? Che disgraziato. Sei tu ad aver dovuto accettare una sua decisione di dover essere la seconda. Incredibile, che soggetto! È un poveretto ad averti detto che lo hai usato. Ti voleva ferire per il gusto di farlo, perché si sente rifiutato. Non dare peso a quello che dice ti prego, non ascoltare le sue parole!

  • Azzurra, 21 Novembre 2020 @ 17:25 Rispondi

    @Crocus lui diceva che aveva fatto tanti errori nella vita. Diceva che finalmente voleva dimostrare a sé stesso che era una persona diversa e migliore e con me poteva riuscirci perché finalmente sentiva e provava un sentimento nuovo. Io gli ho creduto, in fondo perché non avrei dovuto. Lui era felice, mi chiamava voleva sentire la mia voce, era molto dolce. Poi mi raccontava le storie precedenti dicendosi pentito per come aveva trattato alcune donne. A me sembrava sincero. Non si può fingere così cara @Crocus, io credevo che non c’era nessun motivo per dover fingere perché pensavo che se voleva condividerle con me era perché era veramente pentito altrimenti qualsiasi uomo normale me l’avrebbe tenuto nascosto. Invece lui no, lui voleva che io sapessi. Tanto tempo dopo quando mi lascio’ io gli ricordai le sue parole : solo tu puoi salvarmi. E lui sai cosa rispose molto seccato? “non lo penso più”. Se potessi raccontarti tante altre cose mi diresti che sarei dovuta scappare. Ma io non ce la facevo. Fa male ricordare ma penso che sia l’unico modo per spogliare questa storia delle poche cose belle che ci sono state. E forse erano belle perché quel bello ce lo mettevo io. Ti abbraccio cara!

  • Ariel, 21 Novembre 2020 @ 17:27 Rispondi

    @elleelle meno male che la Scienza ha scoperto proprio questo schema fisso e ripetitivo in cui infatti vengono usate le stesse identiche strategie di manipolazione negativa

    E comunque esiste eccome on line e leggendo libri accreditati specifici su questi argomenti che riguardano le relazioni tossiche manipolative ad alto impatto
    Ecco che così si può scoprire lo schema in cosa consiste e il perché di queste strategie pure nel dettaglio della ripetizione di parole azioni

    In più segnalo sempre quanto per chi interessato ad approfondire la Conoscenza che la migliore via è leggere le nostre testimonianze qui e anche fuori di qui ad esempio inchieste di giornalismo Italiano e soprattutto estero ,tipo la Francia che on line ci sta la possibilità di accedere a una scelta immensa di interviste giornalistiche a persone che hanno vissuto relazioni come queste da noi qui testimoniate

    Questo completa la visione interiore un vero arricchimento che da la misura proprio del decalogo di cui esprimi tu qui poterlo consultare
    Se conosci la lingua Francese vai on line e sicuro ti ritroverai in ciò che qui ti esprimo come una buona finestra in cui affacciarsi pur restando come base qui @AcasadiAle

    Perché ognuno porta il suo dono e che completa con il preciso scopo diverso che ogni esperienza e conoscenza da a scopo benefico per se stesse.

    Ho molto esplorato la tematica di queste ripetizioni di schema e parole usate sempre uguali,
    proprio partendo da questa esperienza bellissima e utilissima qui proposta da @CaroAlessandro
    Come a dire che da cosa nasce cosa in più sono come a dire colleghi di @CaroAlessandro
    Giornalisti di inchiesta e interviste trasmissioni televise Francesi che hanno una visione vastissima su argomento della relazione affettiva tra le persone e quindi veramente una vera scoperta immensa del cosa significhi lo schema manipolativo negativo in relazioni tossiche ma non soltanto tra uomo e donna
    Ma tutta la gamma estesa a parenti ,amici ,colleghi, capi nel lavoro .

    Ecco così ho potuto riscontrare la immensità numericamente presente di queste realtà spesso sottostimate o nascoste nel senso che se in uno Stato si sta indietro nella libertà delle persone diviene veramente più difficile accedere alla conoscenza vera del problema in senso quantitativo e anche più difficile trovare terapia valida efficace sul lungo percorso del tempo

    Informazione è insostituibile e sicuro va dato merito a @CaroAlessandro di essersi impegnato a fare qualcosa di innovativo nel Paese Italia nel senso squisitamente di Giornalismo

    Poi certo ci sta un mondo Italiano di tecnici esperti che si occupano attivamente di queste problematiche,ma @CaroAlessandro con Eliselle hanno il merito di aver evidenziato come in realtà il CIALTRONZO diciamo sia in mezzo al tessuto sociale in ogni sua sfaccettatura in modo più presente di quanto non apparisse prima di questo Blog articoli e Libro “ La Matematica del cuore”

    Tutto fa ,tutto si muove con la bella qualità umana del Ricercatore
    Scoprire sempre ciò che non si conosce mai del tutto
    E Leggere resta sicuro la unica via di Conoscenza e Guarigione per qualunque nostro dolore subito.

  • Crocus, 21 Novembre 2020 @ 17:28 Rispondi

    @Viovio, lo so bella, l’ho avuto anche io, non solo inutile ma pure dannoso e doloroso (solo per me naturalmente). Non ho ancora capito se sono convinti di essere nel giusto o se quando capiscono che hanno pisciato fuori dal vaso si autoconvincono. Il mio così fa fatto. Come già scritto svariate volte è passato dal “odio lei, amo te, ti ho rovinato la vita redendola un inferno” al “dovevi pensarci che stare con un uomo sposato con due figli non è una passeggiata, lei è cattiva ma ho capito il suo meccanismo del dolore” ahahahaha. Non sapeva più manco lui come tirarsene fuori da tutta la strage che lui stesso ha combinato. Fanno schifo.

  • Crocus, 21 Novembre 2020 @ 17:34 Rispondi

    @Stella, ora però, come ti ha già suggerito @Dispersa, dipende tutto da te. Che poi, riflettici bene se una persona così la vorresti nella tua vita anche se tornasse da ufficiale gentiluomo. Che poi, se ti ha detto che ama lei… Si commenta da solo. Sii forte mi raccomando! Non è facile, ma devi davvero fare anche tu la tua parte. Non cedere, te lo chiedo con tutti il cuore. Ribadisco, se ti ha già detto che ama lei, per me non c’è nulla da aspettarsi. Non cercarlo. E se si farà vivo basta non rispondergli. Testa alta e vai avanti per la tua strada! Devi scalare l’Everest e arrivare in cima per dire “ce l’ho fatta” vuoi mettere la soddisfazione? Dai dai dai che ce la fai! Un abbraccio

  • Crocus, 21 Novembre 2020 @ 17:46 Rispondi

    @Stella2 io quelli che dopo il primo bacio parlano di sensi di colpa e poi però passano al passo successivo (la scopata) senza alcun problema non li capisco proprio. Se ti sono venuti (sacrosanto) smetti subito no? Pure io i sensi di colpa li ho avuti, non di certo dopo il primo bacio, dopo tanti mesi di storia ma al contempo capivo ormai di voler stare con lui quindi lasciavo i sensi di colpa in secondo piano. Sono stronzi a fare così perché è una forma di manipolazione pure quella per dire “vedi sono un brav’uomo che ho i sensi di colpa”. Ma si certo, come no. Il mio dopo che mi ha dato un calcio nel sedere e ha deciso di rimanere con lei, ci siamo rivisti mi ha detto che aveva dei sensi di colpa nei confronti di tutti e che era giusto che li avesse. Nei miei in primis e poi nei confronti dei suoi figli e sai cosa ha fatto dopo tutti questi “bei” discorsi? Mi ha trom****. Ho la nausea se ci ripenso. Ma in quella fase io lo amavo ancora e non ti nego che ci speravo ancora. Ed io lo desideravo. Per lui è stato l’ennesimo svuotamento probabilmente (io mi aspetto che se prendi una scelta resti coerente fino alla fine, così sono bravi tutti). Provo ribrezzo per tutto ciò. Fatti forza! Non mollare! Meriti di essere trattata come priorità cara Stellina, non come opzione!

  • Dispersa, 21 Novembre 2020 @ 18:09 Rispondi

    Guarda @Stella2… Le cavolate che ama la moglie, che gli ho aggiustato il matrimonio, che lui non riusciva a capire perché l’avesse tradita… Le ho sentite anch’io!!
    Dopo essere stato scoperto gli ho creduto e anche invidiato per la sua determinazione a recuperare… Ma, c’è sempre un ma, era una sua convinzione… Se la raccontava (e se la racconta ad oggi)… Ma questo l’ho capito solo in seguito. Semplicemente aveva ed ha paura di perdere tutto e sicuramente lei è e rimarrà più importante di me!!

  • Stella2, 21 Novembre 2020 @ 18:10 Rispondi

    @Dispersa non gli voglio dare l’idea che io sia scontata, perché non lo sono. Mi merito di molto meglio di quello che mi ha dato finora. Voglio proprio allontanarmi per il mio bene, tenerlo lontano. Hai ragione, noi donne facciamo sempre gli stessi errori e mi impegnerò al massimo per non ricascarci, ma perché mi voglio bene, devo mettermi al centro ed è quello che sto facendo.
    Mi piace quanto hai scritto qui: “il bacio della morte dell’amore”. Hai proprio ragione. So che sarà dura nei prossimi giorni e mesi, ma voglio farcela!
    Grazie mille ❤️

  • Stella2, 21 Novembre 2020 @ 18:17 Rispondi

    @ elleelle sì, esatto, aveva i sensi di colpa il giorno dopo. Subito era contento, mi ha detto che aveva immaginato sarebbe stato bello, ma mai così tanto. E il giorno dopo però aveva i sensi di colpa, dicendomi che non poteva fare questo alla madre di suo figlio, che lei era quella giusta per lui, che non riusciva nemmeno più ad abbracciarmi e a sfiorarmi (non so in che senso lo avesse detto, forse perché diciamo che si era “emozionato”…???). infatti siamo stati per 3 settimane distanti fisicamente. Ma anch’io facevo fatica e mi sentivo una merda con il mio ex compagno, e gli avevo detto che non ero disposta a fare l’amante, ma sappiamo com’è andata a finire.
    Detto questo, penso che la scuola a cui sono andata sia quella degli stronzi, dove ti insegnano a dire e fare le stesse cose per avere il diploma. XD

  • Oldplum, 21 Novembre 2020 @ 18:49 Rispondi

    Forza @stella. Quello che ti ha detto è offensivo. Per te, per sua moglie e pure per la sua intelligenza. No. .sarà dura ma pensa che lo fai per un fine più grande: vivere.
    Ti terrebbe li per le briciole propinandoti pure i suoi sensi di colpa. Ma che vita sarebbe?
    Che vita sarebbe con uno che tradisce la donna che ama?
    Pensaci.

  • Lia, 21 Novembre 2020 @ 19:05 Rispondi

    @Angelina non restare attaccata ad un ricordo. Lascialo andare via. La vita è fatta di alti e bassi. Quello che vedi, Facebook, la moglie in giro che pensi più bella di te, sono tutte realtà falsate dalla tua testa, dal fatto che tu percepisci la loro felicità a scapito della tua tristezza! Non è così. Non sai cosa vivono realmente, non sai cosa sta passando lui. Quel che è peggio è che non ti accorgi che ti stai di nuovo facendo condizionare la vita, i pensieri…
    Gli vuoi togliere tutto questo potere?
    Sei responsabile tu della tua vita e devi essere tu a dire basta! Con qualunque mezzo. Un chiodo, nuove emozioni, nuove esperienze, quello che ti pare, ma sei tu che devi togliertelo dalla testa! Lo devi fare per te stessa, perché certe falsità (Facebook, la moglie felice, ecc. ecc.) non ti condizionino più la vita e soprattutto i pensieri. Forzaaaaaaa!

  • Ariel, 21 Novembre 2020 @ 20:51 Rispondi

    Ma perché mai in Italia dobbiamo sempre parlare in Inglese ,come Fossimo minorati con l’eterno complesso di inferiorità Esterofilia
    Perché LOCKDOWN????
    E tante parole in inglese????

    Credo che sia molto negativo si perde la nostra Bellissima lingua
    La capacità di essere fieri della propria unicità e radici storiche

    Ho come la impressione relativa che sia molto marcato uso soprattutto Milanese lo ho notato soprattutto i Milanesi che sono concentrati molto sul
    “Fa figo tirarsela con le parole in inglese”non è una offesa sia ben chiaro ma una mia impressione relativa di esperienza di Milanesi ah ah ah

    Ad esempio ogni tanto mi viene spontaneo mélange di parole in Francese ma ecco che il mio motivo è dato dal fatto che sono attorniata da tutti che parlano in Francese e a volte scrivendo mescolo le lingue Italiano e Francese

    Ma appunto secondo me dovremmo imparare un giusto equilibrio tra parole in Inglese ma italianizzate come accade in Francia dove le parole sono in Francese e il Lockdown si dice in Francese ,Le Confinement, il Computer è l’ ordinateur lo smartphone è Le Portable

    Garder ,e cioè conservare la propria Lingua di terra in cui si vive è importante
    Poter riconoscersi ciascuno individualmente in una collettività socialità comune a tutti

    Italiano ,sei o non sei un Italiano vero???

    “ Lasciatemi cantare con la chitarra in mano ,mmmm,
    Lasciatemi cantare ,sono un Italiano
    Un Italiano vero”!!!!

    E pure Veneziano!!!
    Che è ancora meglio!!!!!
    Ah ah ah

    Prosit è l’ora di un bicchier di vino!!
    A partager nos vie tous ensemble!!!
    Ah ah ah

    Salute a tutti!!!

  • Viovio, 21 Novembre 2020 @ 21:19 Rispondi

    @Bea, @ragazze @Ale ma è proprio vero che prima o poi ritornano tutti! Dio mio…
    @cara Bea che dire, l’ennesimo ominicco che si commenta da solo, prima ti tratta come una pezza sparisce poi dopo tre settimane vuole sapere come stai?!? Certo che pure il tuo o è scemo oppure senza vergogna!
    Coraggio cara@Bea, cds ad oltranza, devi riappropriarti della tua vita senza di lui

    • alessandro pellizzari, 22 Novembre 2020 @ 08:44 Rispondi

      No non sono scemi sono proprio senza vergogna

  • Viovio, 21 Novembre 2020 @ 21:24 Rispondi

    @stella2 domandagli quante volte ha dovuto scopare con te prima di capire che sua moglie fosse la donna giusta. Forse lo è perché ha gli occhi foderati di prosciutto e totalmente succube delle cazzateche le racconta, esattamente come la moglie del mio ex.
    Cara @Stellina spero veramente tu possa mantenere questa determinazione!
    Brava! Un bacione

  • Viovio, 21 Novembre 2020 @ 21:40 Rispondi

    @Angelina innanzitutto non disperare, qui in molte sono nella tua stessa situazione e non ti nego che anche io ho i miei momenti down, oggi è una giornata di quelle. Ti fai seguire da qualcuno? Mi viene da consigliarti di rivolgerti ad un terapeuta, io sto riscontrando benefici, oltre a questo blog.
    La cosa peggiore che puoi fare è metterti a confronto con la moglie, ma anche questo è normale, pure io mi sono messa in competizione però alla fine ho capito che non serve a niente e ad oggi quella donna mi fa solo pena. Pensi davvero siano felici? La loro “felicità “ è fondata sulla menzogna ed i tradimenti di lui, vorresti ancora essere al posto di quella donna?sua moglie è felice perché non sa nulla, tutto quello che ha costruito insieme a lui è una farsa, altrimenti non l’avrebbe tradita con te per così tanto tempo.
    Io la moglie del mio ex l’ho incontrata ieri, ci conosciamo da anni e non ha perso tempo per raccontarmi di loro. Era allegra come sempre, addirittura ha sottolineato l’idea di voler fare un viaggetto appena si potrà uscire… queste mogli sono vittime esattamente come noi, con l’unico “privilegio “ di ignorare la verità, perché in questi casi sarebbe veramente devastante.
    Coraggio Angelina fatti forza! E continua scriverci, la luce in fondo al tunnel esiste!
    Ti abbraccio

    • alessandro pellizzari, 22 Novembre 2020 @ 08:44 Rispondi

      Il vero competitor non è la moglie è lui. È lui che nonostante tutto sceglie lei e non voi

  • Nina, 21 Novembre 2020 @ 23:06 Rispondi

    @angelina io non ricordo se sei in terapia, se sì valuta se la persona che ti segue è adeguata, se no inizia il prima possibile. Non ce la fai da sola e non stiamo qui a spaccare il capello in quattro sul perché e il per come. Tre mesi ai miei occhi non sono tanti,ma come ben sai io sono molto lenta. Però qualche piccolo passo avanti è necessario farlo x non piombare nella disperazione. Io non so valutare se il tuo sia un normale momento i down, che x tutte noi si presenta ciclicamente x fortuna a cicli sempre più lunghi, o se si tratti di un vero blocco. Però da come ti sento e da come hai narrato la tua storia mi sembra che tu sia molto in difficoltà e devi assolutamente farti aiutare. Non sarà un percorso breve ma prima inizi meglio è. Coraggio, ce la si fa, prova a pensare che tra due anni sicuramente starai bene, poi pensa che starai bene tra uno, poi magari tra dieci mesi..cerca di avere pazienza, non porti obiettivi irraggiungibili, se corri sai che non si inizia subito con la maratona, valorizza i piccoli obiettivi, goditi e rileva ogni singolo momento di benessere, che non è scontato. Ti abbraccio forte e vale sempre il mio motto, se ci è riuscita Nina a liberarsi di grande puffo, ci riuscite tutte!!

    • alessandro pellizzari, 22 Novembre 2020 @ 08:46 Rispondi

      E non aspettare troppo a rivolgerti a un esperto. L’antidolorifico va preso ai primi sintomi per avere il massimo effetto non quando il dolore è all’apice

  • Stella2, 22 Novembre 2020 @ 00:40 Rispondi

    @Azzurra sì, ha detto che ama la compagna, pur tradendola. Ma non ci crede nemmeno lui alle cavolate che dice, o se la racconta non lo so. Fatto sta che le sue parole non hanno alcun senso per me, alcun peso. Dal momento che domani dirà l’esatto contrario. Il problema è che dice certe cose per allontanarmi, non curandosi del fatto che per allontanarmi mi ferisce. O meglio, lo sa, ma per alleviare i suoi sensi di colpa deve fare così, in più e con lei in lockdown. Ma a me non interessa più. Questa situazione mi fa schifo! Come dici tu questi parlano a vanvera, il modo in cui saltava da “devo ricostruire con lei, però mi piaci tu, provo un sentimento per te, non mi sei per nulla indifferente…” ma va!!! No, lui non sa che ci siete voi ❤️ pensa sia un’altra delle mie incavolature, ma stavolta è diverso! Grazie @Azzurra che mi sei vicino e mi sproni! Ti abbraccio anch’io ❤️

  • Stella2, 22 Novembre 2020 @ 00:57 Rispondi

    @Crocus purtroppo è il mio capo e lunedì dovrò sentirlo per forza, per questo per me è doppiamente difficile. Sì, la ama, si commenta da solo, esatto. Era la prima volta che me lo diceva, ma l’ha fatto solo perché aveva i sensi di colpa in questi giorni in modo particolare, non so perché e non mi interessa saperlo e voleva farmi vedere che lui ci crede nel recuperare. Fino al giorno prima faceva il fidanzatino. Ragazze si contraddiceva ogni due secondi, negava e poi io lo mettevo di fronte al fatto compiuto e lui doveva per forza darmi ragione. Ne ho parlato con la mia psicologa oggi e mi ha detto che è un meccanismo che mette in atto lui per autoassolversi dai suoi sensi di colpa e per farlo (quando li ha) non ammette la realtà dei fatti, perché sarebbe come mettersi di fronte alla realtà che lo dipinge come un compagno infedele e dovrebbe ammettere a se stesso di esserlo e di volere stare con un’altra donna… quello che mi ha detto ieri l’ha detto per allontanarmi sì, ma anche per convincere se stesso, ci vorrebbe credere, mi ha detto lei. Perché quello che dice di voler fare (sistemare a casa) si discosta del tutto da quello che fa (avere l’amante). Addirittura dice di aver fatto chiarezza con lei, e uno che vuole ricostruire, come già detto, non è uno che ha l’amante. Per me può raccontarsela quanto vuole, non è affar mio. Un uomo così debole, vigliacco e che non riesce a mettersi in rapporto coi propri sentimenti e ad essere sincero con se stesso, non lo voglio. In questo momento non lo voglio più. Io non voglio cedere @Crocus

  • Stella2, 22 Novembre 2020 @ 01:05 Rispondi

    @Crocus, sì, avere i sensi di colpa è normale, li ho avuto anch’io per il mio ex compagno quando stavo ancora con lui ad inizio relazione. È normalissimo, ma anch’io come te riuscivo a metterli in secondo piano (tranne quando trascorrevo il tempo col mio ex), perché comunque il mio pensiero principale era lui. Lui invece a volte riesce a metterli in secondo piano ed altre volte no… guarda caso adesso che è in lockdown chiuso in casa con lei, ne ha tanti povero (sono ironica XD)!!! Questo: “ vedi sono un brav’uomo che ho i sensi di colpa”, è sempre un deterrente che usano certi deboli per autoassolversi. Per giustificarsi e lavarsi la coscienza. Guarda, fanno schifo e penso che il loro primo pensiero sia sempre sc***** a questo punto. “ io mi aspetto che se prendi una scelta resti coerente fino alla fine” è quello che penso anch’io, un’altra delle cose che gli ho detto. Ma anche questa è un modo per raccontarsela. Dico a me stesso e a lei che la mia decisione è questa, che io sistemo a casa e la allontano quando ho i sensi di colpa, così le faccio capire che può fare solo l’amante, nel frattempo mi giustifico e continuo a tenermela come amante facendo i fidanzatini quando mi va e quando posso. Ma anche no, grazie!!

    @Crocus ❤️ e @Viovio mi intenerisco quando mi chiamate Stellina! Sì, io mi merito il primo posto, sono nata per quello. Non per essere la riserva e avere le briciole.

    • alessandro pellizzari, 22 Novembre 2020 @ 08:51 Rispondi

      Deboli che non ci pensano due volte a scoparvi e a dirvi cose che vi fanno male

  • Stella2, 22 Novembre 2020 @ 01:14 Rispondi

    @Dispersa che amano la moglie/compagna, che non sanno perché l’hanno tradita e bla bla sono cose che si raccontano loro per giustificarsi, perché si sentono delle merde e perché vorrebbero tanto crederci, non vogliono ammettere a loro stessi (e dirlo sarebbe come ammetterlo e loro non vogliono, perché fa comodo non farlo, fondamentalmente perché sono dei deboli e vigliacchi). Oggi ho fatto una chiacchierata con la mia psicologa e mi ha aperto gli occhi su questa cosa… io pensavo lo dicesse solo per allontanarmi, invece è più profonda la motivazione. Lo dicono perché vorrebbero fosse vero e ci vogliono credere. Ma non perché lei sia più importante, no, perché per loro è comodo così. Quello più importante tra tutti gli attori in gioco è lui! Lui coi suoi bisogni e il suo egoismo. A lui fa comodo avere due situazioni e quindi le porta avanti. Per enne motivi… perché è un codardo, perché è comodo, perché in fondo non sta poi così male nella quotidianità che si è creato… ma non gli basta, non è più coinvolto nella parte emotiva, che viene invece ricercata e riempita fuori. Detto questo, io oggi sono stata benissimo. Ho ancora della nausea che mi pervade e questa sera sono un pochino malinconica… ma pensavo peggio. Ora il bello verrà questa settimana che lo devo sentire per forza per lavoro XD scapperò qui a confidarmi con voi ❤️

    • alessandro pellizzari, 22 Novembre 2020 @ 08:52 Rispondi

      Non so perché l’ho tradita… pensa cosa direbbe il giudice che deve decidere per l’addebito

  • Stella2, 22 Novembre 2020 @ 01:19 Rispondi

    @Old sì, è offensivo quello che ha detto. Non voglio le sue briciole, mi merito di essere la prima e l’unica, voglio staccarmi e allontanarmi da lui proprio perché mi farebbe sempre soffrire in questo modo. Ci sarebbe solo ad intermittenza. E io uno che dice di amare la donna che tradisce, non lo voglio minimamente. Ma soprattutto uno che ha la faccia tosta di fare un’affermazione del genere, sia pure detta per convincersi di questo. Lo avrei mandato a quel paese, ma non voglio mancare di rispetto. Semplicemente sparirò, per quanto possibile, visto che lavoriamo insieme. Santo lockdown in questo caso che almeno non lo devo vedere per un po’ XD
    Grazie per il supporto

  • Azzurra, 22 Novembre 2020 @ 08:21 Rispondi

    @Stella2 aspetterò notizie da te! Sono proprio curiosa di vedere cosa s’inventera’! Mi fai sorridere quando il mio lo chiami il pazzo, davvero. Ci sono stati dei momenti in cui lo pensavo anch’io. Ma già il fatto che inizi a sorriderci su mi aiuta tanto sai, è un ulteriore passo avanti! Grazie a te dolce @Stella2

  • Azzurra, 22 Novembre 2020 @ 08:28 Rispondi

    @Mp grazie per le tue parole e i tuoi suggerimenti, ci sto provando con tutta me stessa a riempirmi la vita di cose e persone belle, allo stesso tempo allontanò subito le persone che non mi piacciono senza farmi troppi problemi. @Ellelle anche a me angoscia sapere che lui sia così strano… sono davvero dei buchi neri io ci sono entrata e ne sto uscendo. Non posso fare più niente per lui, ora mi devo occupare solo e soltanto di me. Ti abbraccio

  • Maddy, 22 Novembre 2020 @ 08:37 Rispondi

    Ciao Ragazze, sono stata assente per un po’, molto occupata con lavoro e figli.
    Ma ho letto tutti vostri commenti.
    Alle ragazze che stanno soffrendo o avendo ricordi del passato, vorrei dire che oggi è una giornata speciale. In gran parte dell’Italia c’è bel tempo, forse freddo, ma con tanto sole. Concedetevi una camminata, una corsa, un po’ di aria fresca e nuova, che vi aiuterà a mandare via i vecchi pensieri.
    A @stella2 vorrei dire che sei stata una grande guerriera! Ora non mollare. Sarà difficile, ma tra qualche settimana sarà già diverso. E quando lo incontrerai al lavoro, scrivici che effetto ti farà.
    Vi abbraccio tutte ❤️

  • Stella2, 22 Novembre 2020 @ 09:21 Rispondi

    @Viovio quello di amarla è una gran cavolata, che mi ha detto per i motivi di “volerci credere, raccontarsela, allontanarmi per i sensi di colpa”. La compagna poverina si beve le sue cavolate, perché lo vede molto poco (lui ha due lavori e il weekend lo passa spesso a lavorare) e a lui si è affidata per le entrate economiche, visto che lei ha rinunciato alla sua carriera e lavora saltuariamente da casa per poter badare al bambino. Grazie ❤️ Lo spero anch’io!! Un bacione anche a te!

  • Stella2, 22 Novembre 2020 @ 09:23 Rispondi

    @Ale infatti, che cialtroni!!!!

  • Stella2, 22 Novembre 2020 @ 09:28 Rispondi

    @Ale esatto, io non la invidio, non sono gelosa di lei, non vorrei essere al suo posto e soprattutto mi fa tantissima tenerezza e sono sicura sia una donna dolcissima, che non si merita tutto questo. Un uomo che dice che la ama ma continua a tradirla, e non solo un tradimento fisico, questo qui mi ha presa per sua confidente, mi cerca tutti i santi giorni e quando ci vediamo di persona diventa ancora più insistente. Mi aveva detto che mi aveva sostituita a lei, ed era successo in modo naturale.
    Io ce l’ho solo con lui, lei è una vittima, si fida di lui!

  • Stella2, 22 Novembre 2020 @ 09:36 Rispondi

    @Azzurra sono contenta di farti sorridere e che tu ci sorrida su! È importantissimo e vuol dire che ne stai uscendo pian piano non mancherò di raccontarvi in settimana cosa succederà. Spero che mi tratti freddamente, così per me sarà più facile. Un mega abbraccio ❤️

  • Stella2, 22 Novembre 2020 @ 09:43 Rispondi

    Eh sì @Ale, sono dei deboli molto egoisti. Che pensano solo ai loro bisogni, privi del dono dell’empatia.

    • alessandro pellizzari, 22 Novembre 2020 @ 10:36 Rispondi

      deboli con gli altri, sanno bene quello che vogliono per se stessi

  • Stella2, 22 Novembre 2020 @ 09:47 Rispondi

    Ciao @Maddy, come stai? Come prosegue con lui? Grazie ❤️ Vi racconterò tutto assolutamente

  • Stella2, 22 Novembre 2020 @ 09:52 Rispondi

    Comunque ragazze stavo pensando (perché sto rimuginando su tutto quello che mi ha detto l’altro giorno)… Quando mi ha detto che se un giorno troverò qualcuno con cui stare, per lui sarebbe davvero molto difficile da accettare e bla bla, ma mi sarebbe stato accanto, come si concilia col fatto che qualche tempo fa dovevo andare a fare aperitivo in compagnia con amici e tra questi c’era uno che secondo lui ci provava con me e mi ha fatto una piazzata assurda?? Abbiamo litigato per due giorni, perché io non sarei dovuta andare secondo lui. È solo possesso?

    • alessandro pellizzari, 22 Novembre 2020 @ 10:38 Rispondi

      Nessun uomo che ama direbbe mai frasi tipo “ricostruisci con tuo marito” o “capisco che tu possa rifarti una vita”. Un uomo così è disposto a perdervi e quindi non vi ama

  • Bea, 22 Novembre 2020 @ 10:09 Rispondi

    Io non capisco una cosa. Il senso di rifarsi vivo per chiedere come sto ma specificare che non ha cambiato idea. Ma allora cosa mi ricerchi a fare? Mi dici che ti manco, che mi pensi continuamente ma non hai cambiato idea e non vuoi continuare con me. Ma allora cosa diamine vuoi? Perché fanno così schifo questi uomini? Mi ha anche detto “lo so che sono un vigliacco”. Io mi meraviglio di essermi accostata ad un soggetto del genere, mi ha affossata e mi fa dubitare della mia intelligenza. Che poi guardando le cose oggi con un po’ più di lucidità mi dico: sono giovane, una bella ragazza, non mi manca nulla…. proprio di un essere del genere dovevo innamorarmi?20 anni poi grande di me, bugiardo, egoista ed a questo punto credo anche seriale. Purtroppo è apparso in un momento della mia vita dove avevo chiuso una storia di tanti anni con una persona molto importante ma della quale non ero più innamorata. Si è insinuato nella mia vita con paroloni, gesti eclatanti e poi? Miseramente scaricata con la scusa che non può reggere più una situazione del genere. Peccato che sempre lui era quello che diceva che non mi avrebbe mai abbandonata perché mi amava immensamente ed emozioni così non le provava da anni. CHE SCHIFO. Spero che tutto il male che mi sta facendo gli torni indietro con gli interessi, anche se ahimè io credo sia molto tranquillo, la sua reputazione e famiglia è salva

    • alessandro pellizzari, 22 Novembre 2020 @ 10:40 Rispondi

      Io non capisco una cosa. Il senso di rifarsi vivo per chiedere come sto ma specificare che non ha cambiato idea. Ma allora cosa mi ricerchi a fare? Mi dici che ti manco, che mi pensi continuamente ma non hai cambiato idea e non vuoi continuare con me. Ma allora cosa diamine vuoi?

      RISPOSTA: fa orbiting minimalista, con l’intento di interferire nella tua sfera emotiva facendosi sempre presente anche se con messaggi del lattaio con l’obiettivo di farti rifare l’amante ma alle sue condizioni. Lui butta la palla per terra e guarda se la raccogli facendo il finto amico e l’educato, ma è una strategia. Mandalo a cg

  • Dispersa, 22 Novembre 2020 @ 10:31 Rispondi

    Guarda @Stella2… L’ho giustificato troppe volte dicendo che se fosse uscita allo scoperto la storia tra noi per lui sarebbe stato un problema lavorativo (eppure chissà quanti hanno capito…), che la parte emotiva voleva me ma la parte logica lo portava dalla moglie… Che in fondo i suoi sensi di colpa erano molti, troppi… Che, che, che…
    Praticamente difendevano lui e annullavo me stessa!!
    Non lo odio, anzi… In parte quello che diceva era vero e in parte era il suo modo per assolversi.
    Ma, che bello questo ‘ma’, al diavolo tutto ed impariamo a elimare tutto quello che ormai fa più male che bene!!
    Ricorda te al primo posto e che non ti dia mai più per scontata!!
    … Già il fatto che lui pensi che sarà la tua solita ‘sfuriata’ dovrebbe darti da pensare… Il mio al terzo ‘ok basta…’ non era più preoccupato, anzi mi disse ‘lo dici sempre’… Praticamente ero ormai poco credibile!!
    Un abbraccio tesoro!!

    • alessandro pellizzari, 22 Novembre 2020 @ 10:41 Rispondi

      Che in fondo i suoi sensi di colpa erano molti, troppi

      Non tali da inibire l’erezione: con te e anche con lei

  • Viovio, 22 Novembre 2020 @ 10:58 Rispondi

    @Nina che bel messaggio di incoraggiamento hai dato ad @Angelina, faccio finta tu lo abbia detto a me.
    Mi ero persa alcuni post, mi dispiace tu non abbia avuto giustizia però mi domando se non sia il caso di interpellare un altro legale e magari coinvolgere le ex di “grande puffo” che hanno subito il tuo stesso trattamento.
    Il fatto che riesca a farla franca fa innervosire me non posso immaginare l’amarezza che stai vivendo.
    Nonostante tutto si percepisce la tua forza e mi fai tanto coraggio, oltre ad avere tutta la mia stima.
    Un abbraccio

  • Viovio, 22 Novembre 2020 @ 11:03 Rispondi

    @MP pure a me disse che lo avevo usato solo per il sesso, una frase così, la disse talmente grossa che faceva fatica a crederci pure lui Ahahahahah una grassa risata, fu quella la mia risposta.
    Ragazze a tutto c’è un limite, quando le sparano così grosse bisognerebbe sfancxxxrli all’istante e invece continuiamo(io ho continuato) a dargli credito. Sono persone senza vergogna.
    @MP come stai oggi?
    Un abbraccio

  • Viovio, 22 Novembre 2020 @ 11:12 Rispondi

    @Stellina ce la farai eccome, ci siamo noi a guardarti le spalle, lui non potrà mai vincere! :-p
    La sensazione di nausea e liberazione l’ho provata anche io quando ho deciso di chiudere seriamente, ora il disgusto è diminuito però il senso di pace è rimasto: non doversi nascondere, l’attesa per qualsiasi cosa(vedersi telefonarsi messaggi), fingere sempre e comunque… mamma mia che bello!!!questo è un aspetto che mi fa stare veramente bene, vedrai che piano piano te ne renderai conto pure tu.
    Ora, come ti avranno detto le altre, arriverà la parte più difficile: non cedere!
    Lo hai bloccato oppure i canali di comunicazione sono aperti? Mi rendo conto sia impossibile non comunicare con il proprio superiore, però se le conversazioni si limitano esclusivamente al lavoro ce la si fa… ce la farai alla grande!!! Mi raccomando Stella resisti e consuma la tastiera a forza di scrivere sul blog ma mai al cialtronzo.
    Ti abbraccio forte forte

  • Stella2, 22 Novembre 2020 @ 11:17 Rispondi

    @Bea ha ragione @Ale!! Mandacelo veramente! Seguono tutti un copione mi sembra alle volte. Vuole solo tenerti come amante e basta, e alle sue condizioni. Magari avevi iniziato a pretendere qualcosa in più? Non può reggere più una situazione del genere perché? Ha i sensi di colpa? Ti ha spiegato il perché di questa frase? Forse la moglie ha iniziato a sospettare delle bugie che le raccontava e lui non è più riuscito a sostenere il ritmo della relazione che avevate prima. Ora vorrà dettarti un nuovo ritmo, nuove condizioni… però peggiorative. Inizio a capire un po’ le dinamiche dietro questi uomini… ha voluto buttarti giù dal piedistallo diciamo, dicendoti basta, e ora tutto quello che ti può offrire, che sarà peggio di quello che avevate prima, ti sembrerà tanto! Perché ti dirà, hai visto, nonostante io faccia fatica a reggere tutto questo perché ho i sensi di colpa ecc, comunque voglio stare con te però dobbiamo limitare il nostro rapporto, ecc. Schifo, hai detto bene.

  • Bea, 22 Novembre 2020 @ 11:31 Rispondi

    Ciao @Stella2, le sue motivazioni sono state che non riesce più ad avere una vita parallela, che quando è a casa con i figli vorrebbe essere da un’altra parte (con me) e questo non può permetterselo. Che ha iniziato a non dormire la notte per i troppi pensieri, che non è giusto nemmeno nei miei confronti tenermi ancorata in questa situazione perché lui non ha nulla da offrirmi. Premetto che non mi ha mai accennato al fatto di voler lasciare la famiglia, ma io non l’ho mai preteso. Semplicemente visto quello che abbiamo vissuto un anno e mezzo e le parole dette non mi aspettavo un improvviso dietrofront del genere … sopratutto considerato il fatto che lui è sempre stato quello che affermava di aver paura che un giorno l’avrei mandato a quel paese per un altro, che sarei stat io ad abbandonarlo ecc ecc. Come scrivevo qualche post fa non credo la moglie abbia sospetti, m lui ha messo in mezzo i figli dicendo che li vede poco a causa del lavoro e che non può tornare a casa tardi e magari trovarli già a letto. Io non ho mai preteso nulla, mi facevo bastare qualche chiamata al giorno e il vedersi qualche sera quando usciva dal lavoro. A quanto pare pretendevo troppo (figuriamoci!!). Comunque nonostante l’immenso dolore che mi ha provocato penso sia stato meglio perderlo… ho 30 anni e merito una persona con la quale condividere tutto.. non solo qualche sporadica telefonata e visita di cortesia

    • alessandro pellizzari, 22 Novembre 2020 @ 17:37 Rispondi

      Comunque nonostante l’immenso dolore che mi ha provocato penso sia stato meglio perderlo… ho 30 anni e merito una persona con la quale condividere tutto.. non solo qualche sporadica telefonata e visita di cortesia

      Esattamente, anche perché la cialtroneria dei figli che non gli hanno impedito di trombarti mille volte è eloquente

  • Bea, 22 Novembre 2020 @ 11:33 Rispondi

    E no @Stella2, non detterà nuovi ritmi in quanto mi ha specificato più volte durante la telefonata che non ha cambiato idea, è convinto di voler chiudere e che sia questa la decisione migliore per entrambi. Vigliacco com’è credo davvero sparirà

  • Dispersa, 22 Novembre 2020 @ 11:54 Rispondi

    Diamo il giusto nome alle ‘cose’ non è gelosia ma possesso… Io gelosa, lui no mai!!… Eppure quante volte quando gli raccontavo qualcosa lui ‘indagava’… Gli occhi cambiavano espressione… Praticamente ero di sua proprietà!!
    L’ultima volta mi ha fatto fare una figuraccia con un uomo per il quale, per motivi di privacy non posso scrivere, provo grande stima e affetto.
    Alla fine quando siamo rimasti io e lui mi ha detto ‘te la sei cercata!!’… See… Aveva ‘paura’ e doveva marcare il territorio!!
    Ps. Non me ne sono stata zitta gli ho ricordato che sono una persona ‘non per bene’… Così da mettere a tacere il suo ego!!

    • alessandro pellizzari, 22 Novembre 2020 @ 17:27 Rispondi

      brava!

      Diamo il giusto nome alle ‘cose’ non è gelosia ma possesso

  • Stella2, 22 Novembre 2020 @ 12:07 Rispondi

    @Dispersa, sì, voglio mettere me stessa al primo posto d’ora in poi, sempre!! E ad un certo punto tutto quello che dicono passa in secondo piano, che siano cose belle o brutte. Sicuramente noi non li dobbiamo giustificare, trovare una logica per spiegare a noi stesse determinati comportamenti sì, ma giustificarli no.
    Non voglio che mi dia più per scontata, e infatti questa volta vedrà da solo che non è la mia solita sfuriata. Lui sa già che io ci sono sempre, ne ha avuto la prova. Anzi, è più corretto dire che c’ero sempre. 🙂 non sapeva però che io ho provato a sentirmi con un’altra persona per dimenticarlo e che non lo considero più l’uomo giusto per me. Davvero sono arrivata ad un punto in cui preferisco allontanarmi per non soffrire più. Mi allontano e lo faccio per me stessa, non perché lui torni da ufficiale e gentiluomo. Non so nemmeno se lo voglio più al mio fianco. Dovrebbe fare un gesto eclatante, per farmi tornare dell’idea di volerlo.
    Come hai detto tu ieri, noi donne facciamo sempre gli stessi errori, di riprenderceli e poi ci danno per scontate!
    Grazie per il supporto e ti abbraccio anch’io ❤️

  • Viovio, 22 Novembre 2020 @ 12:23 Rispondi

    @cara Azzurra grazie per i tuoi consigli, piuttosto che contattarlo mangio il telefono:-p però questi momenti mi accompagnano ancora, meno rispetto all’inizio ma ogni tanto fanno capolino, insieme alla rabbia.
    Hai ragione la cosa più sbagliata è fargli sapere che li pensiamo ancora, ma ce la faremo!

  • elleelle, 22 Novembre 2020 @ 12:26 Rispondi

    @Bea
    Sono dei deboli e dei vigliacchi e soprattutto sono tutti uguali.
    Il mio ex mi ha detto le stesse cose che ha detto il tuo e che hanno detto a loro volta gli ex di tutte le altre.
    Una montagna di balle, dette per convincersi e per non ammettere che in casa andava male da troppo tempo. Persone che non riescono ad accettare la fine di un rapporto e usano delle donne innocenti e innamorate come stampelle.
    Perché quello che ha scritto @Stella2 è tutto vero, loro si devono convincere che tradire per anni è solo un errorino, che a casa va tutto bene e si sistemerà tutto schioccando le dita e facendo sparire l’amante, su cui si scaricano le proprie colpe.

    @Stella2, molto utile l’opinione della tua psicologa!

  • Stella2, 22 Novembre 2020 @ 13:08 Rispondi

    @Viovio grazie ❤️ Non l’ho bloccato sul telefono aziendale, però pensavo di bloccarlo su quello privato. Lui usa quello aziendale per scrivermi sempre, perché quello personale lo fa usare al bambino e boh potrebbe anche vederlo lei, non lo so. Quindi, sul telefono aziendale non posso bloccarlo, e spesso usa anche i canali di messaggistica lavorativa per tampinarmi. Però appena sforerà gli dirò che si può rivolgere a me solo per lavoro. Lo avevo messo in guardia l’altro giorno che mi avrebbe dovuto trattare come una sottoposta d’ora in poi e aveva iniziato a sbroccare e a chiedermi insistentemente cosa poteva fare per rimediare ed evitarlo. Ora vedrà XD
    Scriverò qui e non a lui, promesso!! Ti abbraccio ❤️

    • alessandro pellizzari, 22 Novembre 2020 @ 17:39 Rispondi

      sul telefono aziendale non posso bloccarlo, e spesso usa anche i canali di messaggistica lavorativa per tampinarmi.

      esiste anche la possibilità di una bella diffida informale (per iniziare), usare i mezzi lavorativi per fare stalking è gravissimo e dovrebbe saperlo, il telefono aziendale non è suo è dell’azienda

  • elleelle, 22 Novembre 2020 @ 14:03 Rispondi

    @Bea
    Inoltre, avendo 20 anni più di te, sareste fuori sincrono nel giro di breve tempo. Ho una conoscente il cui marito ha 20 anni più di lei e si vede che è vecchio, non c’è niente da fare.
    Una donna di 50 anni come me è molto più giovane di un compagno di 70. Sarà un pensiero superficiale ma è da fare.
    Se non c’è amore profondo da entrambe le parti, non si riesce a reggere questa differenza di età, secondo me e il motivo per cui tu ti dovresti sacrificare per un codardo non esiste più.

    • alessandro pellizzari, 22 Novembre 2020 @ 17:41 Rispondi

      toglietevi pure 10 anni voi superdonne, noi suonati i 70 salvo eccezioni siamo in ritiro

  • avvocatodistrada, 22 Novembre 2020 @ 14:04 Rispondi

    ciao allora lo scappare a gambe elevate forse, mi è successo anche a me agli inizi forse era dopo estate di 2 anni fa,in tutto questo tempo è successo alternativamente ad entrambi in modo particolare a lei dopo che è stata ribeccata,i nostri silenzi chiamiamoli cosi sono durati al massimo qualche gg non di piu, in realta da parte sua non mia,ora come siamo , ..lei alterna questi momenti che tu riferisci di soliti maschili, che durano qualche gg, io lato mio ho acquisito una consapevolezza che prescinde da lei, con la mia attuale coniuge,dal punto di vista sentimentale e anche fisico, è difficile tornare indietro,tuttavia non voglio fare l’eroe dicendo che domattina sono pronto a mollare tutto, sono pero’ consapevole di quello che sento per lei e che quello che ho in comune con la mia coniuge non è altro che una gestione delle cose..e anche lei mi pare sia concorde vedendo come si comporta

  • avvocatodistrada, 22 Novembre 2020 @ 14:12 Rispondi

    aggiungo ma mi pare c ovvio che quando uno dei due è pienamente libero, si instaurano delle dinamiche piu’ forti,
    e aggiungo a onor di stastica che due mie amici quindi coetanei e sposati, hanno incontrato due persone sole..e nel giro di 6 mesi hanno fatto una scelta precisa

  • Nina, 22 Novembre 2020 @ 14:36 Rispondi

    @viovio mi sono rivolta ad Angelina ma vale x tutte!! Grazie x il tuo incoraggiamento. Io non mi sento molto di coinvolgere le ex, qualcuna ha già agito, altre no però io non vorrei andare a turbare gli equilibri di altre persone.. ovviamente sarebbe divertente fare una class action delle ex, a grande puffo verrebbe davvero un infarto!! Però realisticamente mi sa che la farà franca x tante ragioni tecniche che qui non posso raccontare. Diciamo che è stato molto ma molto ma molto ma molto furbo. Certo che potrei sputtanarlo con due parole, ma non ne ho voglia e voglio vincere in me gli impulsi negativi. Se non ci riesce un avvocato..mi sa che devo proprio mettermi il cuore in pace. A volte mi sale la carogna, mi verrebbe da fare scoppiare un casino, ma ne verrei travolta anche io e a parte che non mi conviene, voglio mantenere un profilo eticamente degno..è la mia unica vittoria. Grazie del tuo messaggio @viovio e dai che ce la fai!!

  • Viovio, 22 Novembre 2020 @ 15:32 Rispondi

    Ahahahahah grandissimo @Ale

  • Viovio, 22 Novembre 2020 @ 15:48 Rispondi

    @Stellina da come descrivi il tuo lui sotto l’aspetto professionale (due lavori, tanta ambizione, spirito di sacrificio) sembra che parli di mio marito, a questo punto potrei allearmi al tuo fianco se fosse così cialtrone Ahahahahah a parte gli scherzi, secondo me è semplicemente alle prime armi per quanto riguarda i tradimenti, altrimenti non se la giocherebbe così tanto sui sensi di colpa. Ciò non toglie che potrebbe smetterla con queste cazzate e affrontare seriamente la vostra storia.
    Tu sei stata chiara, a buon intenditore poche parole.

  • Viovio, 22 Novembre 2020 @ 16:08 Rispondi

    @Stella quelli sposati che fanno scenate di gelosia perché la “fidanzata” single va a fare un aperitivo in compagnia sono messi peggio di quelli che dicono ti lascio perché ti amo troppo… ovvio che è solo possesso, se vuoi una persona ti metti nelle condizioni di starle accanto, troppo facile fare i gelosi comodamente seduti sul divano di casa mentre la moglie prepara la cena!

    • alessandro pellizzari, 22 Novembre 2020 @ 17:46 Rispondi

      quelli sposati che fanno scenate di gelosia perché la “fidanzata” single va a fare un aperitivo in compagnia sono messi peggio di quelli che dicono ti lascio perché ti amo troppo

      gelosia col c degli altri

  • Viovio, 22 Novembre 2020 @ 16:19 Rispondi

    @Bea non arrovellarti il cervello, lo aggiungeremo alla lunga serie di cialtroni stradescritti nel blog.
    Anche io mi domando come si possa essere così coglxxni e la cosa peggiore è che parliamo di uomini dai 40 anni in su!!! Della serie più passano gli anni e si può solamente peggiorare.
    Ho letto un articolo di Ale sul blog di cui non ricordo il titolo, però molto interessante riguardo a questo argomento. Dovremmo smettere di chiederci perché si è comportato in un determinato modo, dal momento che noi non lo avremmo mai fatto, perché loro a differenza nostra hanno barato fin dall’inizio.
    Mandalo a spendere che te ne fai di un uomo così?

  • Angelina, 22 Novembre 2020 @ 17:36 Rispondi

    Grazie ragazze grazie di cuore,vi abbraccio tutte.
    Ieri ho avuto un momento down…si Ale e Nina ho iniziato un nuovo percorso da poco, purtroppo ho dovuto saltare questa settimana causa covid,mio figlio è in quarantena preventiva per contatto con positivo e ho preferito disdire,mi avrebbe aiutato a sfogarmi.
    Già come una maratona, maratona che stavo preparando l’anno scorso alle porte del covid, aime tanti dei miei grossi risultati di allora li ho condividi con lui.
    Stamattina infatti ho messo le mie scarpe e con un’amica siamo andate a correre…l’ho incontrato…sono tre mesi che ci evitiamo anche li,sappiamo i nostri percorsi e li cambiamo per non beccarci,sono io che oggi ho aumentato la distanza e sapevo che l’avrei potuto incontrare ma mi sono detta che non potevo precludermi per non incontrarlo…ha fatto male vederlo,tanta rabbia, perché sono convinta che lui ci abbia visto ed ha accelerato appositamente per non incontrarci…così…l’anno scorso le domeniche correvamo insieme.
    Ieri ho messo uno stato e lui l’ha subito visualizzato, stamattina l’ha messo lui, mai messo stati in cinque anni…sono sicura che era rivolto a me…ma cambia poco…purtroppo….vado avanti a fatica ma vado avanti,lo amo ancora si purtroppo,ma non voglio più fare l’amante,mai più..

    • alessandro pellizzari, 22 Novembre 2020 @ 17:52 Rispondi

      non orbitare leggi il mio ultimo post. Però ci mancherebbe che per questi esseri dobbiate cambiare la vostra vita, dal percorso fitness al lavoro. Che cambino loro!

  • Angelina, 22 Novembre 2020 @ 17:41 Rispondi

    @viovio sua moglie sa tutto,sa che ha avuto una relazione per tanto tempo, a suo tempo lui le aveva detto di “amare” un’altra, non l’ha scoperto lei,era andato in palla lui…non so anche lei cosa abbia provato nei suoi continua entra ed esci,a mente lucida no non la invidio.

    • alessandro pellizzari, 22 Novembre 2020 @ 17:52 Rispondi

      se la moglie resta lì è una scelta, di convenienza o no ha scelto. Come lui

  • Stella2, 22 Novembre 2020 @ 18:03 Rispondi

    @Bea a me sembra che si comporti come tutti gli altri. Ti dice che non può continuare per ora, perché ha deciso che in questo momento non può, per impedimenti vari… ma vedrai che vorrà tornare alle sue condizioni. Fidati, l’ho già visto. Che sia vigliacco, ne sono sicura! Ma vedrai che non avrà vergogna per tornare da te. Lo ha già iniziato a fare, visto che ti ha scritto per chiederti come stai.

  • Ariel, 22 Novembre 2020 @ 18:20 Rispondi

    @avvocatodistrada non ho capito molto del cosa vai cercando
    E come mai scrivi sempre la mia coniuge ?

    Scorre meglio se scrivi mia moglie
    Abbi pazienza scusami ma la mia coniuge mi ha distolto la concentrazione dal cercare di capire cosa stai cercando di fare nella tua situazione non molto chiara ancora adesso non ho mica ben capito

    La tua coniuge cosa ti dice?

  • Stella2, 22 Novembre 2020 @ 18:34 Rispondi

    @Bea mi sembra che seguano sempre lo stesso copione, anche nelle motivazioni di fare “dietrofront” che è solo apparente. Anch’io sono giovane come te, ho 27 anni, lui ne ha 10 più di me ed è il mio capo. Riprendiamoci la nostra libertà e mandiamoli a quel paese. Fidati, lui tornerà di nuovo a volerti far fare l’amante. Dobbiamo essere forti e gli dovrai dire di no!!! Meritiamo di essere le prime, le uniche, e non ad averli ad intermittenza. Meritiamo un uomo tutto per noi, con i quali fare un progetto di vita.

  • Ariel, 22 Novembre 2020 @ 19:11 Rispondi

    Tu sarai la eccezione sicuro
    Sei pure diventato una acciuga!!!

    Maaaaaaaaagrooo!

    Non si vede più
    Sei in sovraimpressione
    Nelle video dirette ,
    Piccolo a mo di acciughina!!!

    Però stasera ti seguo in diretta video sicuro
    Ho il lanternino per riuscire a vederti tra le scritte e la seggiola bassa che pari uno scolaretto ben disciplinato
    Raso al suolo non solo col nuovo taglio di capelli che non ci sta manco più quella bella ombra ah ah

    Ecco sei in ottima forma magro e pimpante al tuo banco promosso sicuro dalle tue lettrici tutte e tanteeee!!

    A più tardi lo sai che ti amo ,

    Ma
    sto bene attenta alle tue parole tutte
    Ah ah
    Quelle dette e quelle non dette
    Che si vedono lo stesso!!!!
    Ah ah

    A parte gli scherzi buoni
    Secondo me tu sicuro sai invecchiare benissimo
    Ma non per il peso le diete e il movimento

    Ma perché SEI UN GRANDE LETTORE DI LIBRI

    E poi pure uno ARTISTA SCRITTORE!

    Ecco come si resta giovani
    Leggere e scrivere
    È vivere la eterna giovinezza!!!

    • alessandro pellizzari, 22 Novembre 2020 @ 20:55 Rispondi

      grazie. sono pure nobile ah ah ah

  • Viovio, 22 Novembre 2020 @ 19:16 Rispondi

    @ cara Maddy mi chiedevo dove fossi sparita:-)
    Come stai? Con lui come procede?
    Un abbraccio

  • Angelina, 22 Novembre 2020 @ 19:52 Rispondi

    @Ale la cambio solo perché mi fa troppo male incrociarlo purtroppo …so che lui ha scelto, lo so bene,in realtà non è mai cambiato nulla
    di lei non mi riguarda….

    • alessandro pellizzari, 22 Novembre 2020 @ 20:57 Rispondi

      fai bene io sono anche per il blocco totale. se non compri il cioccolato quando avrai la tentazione di aprire il frigo lo troverai vuoti

  • Stella2, 22 Novembre 2020 @ 21:25 Rispondi

    Grazie @Ale, proverò ad informarmi.

  • Stella2, 22 Novembre 2020 @ 21:55 Rispondi

    Ahahah @Viovio se fosse così, potremmo essere una bomba alleandoci insieme!
    Comunque, sì, hai ragione, è quello che sospetto anch’io, che gli enormi sensi di colpa siano dovuti alla non esperienza in fatto di tradimenti. Che non sia un seriale è una magra consolazione XD
    Dovrebbe smetterla di raccontarsela e affrontare tutto seriamente, hai ragione, si deve dare una svegliata!
    Credo che la mia psicologa abbia analizzato molto bene la situazione e finché lui non vorrà ammettere a se stesso quello che prova, e che vuole, non si andrà da nessuna parte. Sai che ti dico? Che è giusto così, perché vuol dire che non è l’uomo che fa per me
    Sì, finalmente sono riuscita ad essere chiara e a tirare fuori tutto, ora non ho più nulla da dirgli.
    Grazie sempre ❤️ Un bacione

  • Stella2, 22 Novembre 2020 @ 22:07 Rispondi

    @Viovio fa il geloso anche quando i colleghi mi fanno battute o si “avvicinano” troppo e prendono confidenza. Comunque, hai ragione, si tratta solo di possesso, se hai davvero paura di perdere l’altra persona, fai di tutto per averla, anche l’impossibile. Tutti quelli che non lo fanno, vuol dire che non erano all’altezza.
    Grazie, mi aprite sempre gli occhi!!

  • Ariel, 22 Novembre 2020 @ 22:16 Rispondi

    Nobile di animo sicuro!
    Il titolo non conta
    Siamo in una repubblica democratica

    La vera stoffa nobiliare come sempre ci insegni
    È nei fatti concreti

    Ecco la vera Nobilità

    Mio Caro Marito era Un Nobil Uomo
    Di antichissima casata di nome
    e di fatto ,fatto tanto bene a me!

  • Stella2, 22 Novembre 2020 @ 23:56 Rispondi

    @elleelle la mia psicologa mi sta aiutando a vedere tutto con più chiarezza 🙂 sono contenta che sia utile quello che vi riporto delle mie “scoperte” e del lavoro che sto facendo

  • elleelle, 23 Novembre 2020 @ 09:12 Rispondi

    @Stella2
    Certo che aiuta, perche’ quello che dice uno psicologo da sempre delle chiavi di lettura interessanti.

    Il mio ex era geloso di me e possessivo con la moglie. Un giorno ha ammesso che sarebbe stato meglio per lei se lui l’avesse lasciata libera di farsi una vita con un uomo che la amava per quello che era. Quando gli ho chiesto perche’ allora non la lasciava libera, lui ha risposto “Perche’ non voglio che vada con un altro”. E qui sta la chiave di interpretazione della sua personalita’.
    Io che volevo sinceramente bene al mio ex ragazzo, quando ho conosciuto mio marito l’ho lasciato libero di farsi una vita e non ho pensato a lui come a un oggetto che mi serviva e doveva rimanere di mia proprieta’.
    Il mio ex ha fatto il contrario perche’ per lui le persone sono oggetti di cui si puo’ servire. La moglie gli consente la comodita’ della vita casalinga, l’amante il lusso dell’emozione ma entrambe eravamo oggetti per lui, non persone degne di rispetto. Quando mi ha proposto di restare amici, il ragionamento era questo: se lei accetta, ho l’amante che mi lusinga dal punto di vista mentale e fisico, mentre a casa ho la moglie che tiene in piedi la facciata con parenti e amici. Tanto ho visto che la moglie mi perdona tutto e l’amante la posso sottoporre ai soliti cicli in cui parto come amico, poi comincio a scaldarmi, a dirle che le voglio bene, a essere affettuoso, a fare dichiarazioni, poi andiamo a letto assieme, poi vado in crisi e faccio una scenata, poi ci lasciamo per qualche giorno cosi’ mi scarico la coscienza, poi ricominciamo tutto da capo. Lui sarebbe potuto andare avanti cosi’ fino alla fine dei suoi giorni, distruggendo entrambe.
    Se non altro ho messo fine alla mia distruzione, che peraltro era gia’ in stato avanzato dopo solo due anni. Figurati la moglie come e’ messa.

  • elleelle, 23 Novembre 2020 @ 09:30 Rispondi

    @Alessandro, ragazze,
    Qualcuna di voi e’ in contatto con @Franca? Sarebbe molto utile secondo me avere la sua opinione su alcune cose.
    Ad esempio, per capire se il suo attuale compagno si era comportato come tutti i cialtroni/disturbati che popolano queste pagine.

  • avvocatodistrada, 23 Novembre 2020 @ 14:25 Rispondi

    scusate, voglio spezzare una lancia anche in favore degli uomini,io ho una relazione con questa persona che ogni 3 gg ha una specie di rigurgito verso la nostra situazione, alcune cose che raccontate ,io in realta le vivo al contrario, e anche se razionalmente dovrei essere contento di una situazione cosi dove hai solo dei vantaggi pratici ,eppure,
    per me sentirmi in alcuni giorni come quello che va a colmare delle lacune ,degli affetti, e altro, non mi dà grande felicita.

  • cossora, 23 Novembre 2020 @ 14:37 Rispondi

    Curiosa questa domanda @elleelle.
    Come mai, se ti va di spiegarlo, la stai facendo?

  • cossora, 23 Novembre 2020 @ 14:37 Rispondi

    @avvocato.. tu sei innamorato, lei sta bene con te.
    E’ tutto molto semplice.

  • Ariel, 23 Novembre 2020 @ 15:04 Rispondi

    @avvocatodistrada,
    Ma scusami sarò di difficile comprendonio ,ma non ho ancora capito che ci stai a fare in una situazione così?
    Credo molto che la cosa sente che funziona e che qui tante o meglio tutte noi Donne qui scriventi in questo Blog abbiamo capito
    È questa
    Che una volta scoperto che non ci si sta bene in una situazione e relazione cpsia che si tratti di amante e nel stesso tempo di matrimonio che non funziona ovviamente altrimenti non si avrebbe una relazione fuori in parallelo

    Ecco volta pagina
    Chiudi tutti i rami secchi
    Sii onesto con te stesso
    Se non ci riesci da solo fiondati a fare terapia individuale
    Leggi molti libri su argomenti diversi sia quelli sulle relazioni che non funzionano,cominciando da “La matematica del cuore “ di Alessandro e Eliselle
    Poi “La via della,Cura “ di Maria Giovanna Luini

    Poi segui le video dirette dim@ acasadiAle@
    Già da questo mercoledì

    Fai progetto nuovo spazio nella tua vita una cosa per volta
    Molla la amante visto che tu stesso ci stai a patire a riempire vuoti altrui?
    Ma,anche tuoi sicuro

    Fa spazio fare del verbomfare darsi da fare
    Verso te stesso e taglia tutto ciò che ti fa star male

    Abbi cura di te,

    Ho molto apprezzato che finalmente stavolta hai scritto in una forma corretta nel senso di leggibile senza più la mia coniuge @!!
    Ah ah ah ,un po’ di umorismo non guasta mai ,anzi aiuta a ridere dei propri guai!,,

  • Ariel, 23 Novembre 2020 @ 15:19 Rispondi

    Esatto @CaroAlessandro scrivi bene come qui hai scritto
    Diamo il giusto nome alle cose” non è gelosia ,ma possesso

    Verissimo
    Stesso valido principi ti rispondo qui

    Diamo il giusto nome alle situazioni cose comportamento

    MAnipolatori relazionali
    E non è solo un Cialtrone o è solo uno str

    Che ne pensi????

    Si ok ,lo so non hai pubblicato il mio postONE ah ah
    Capisco che potesse essere troppo per te ,

    Cioè lungo ,si lungo

    Ecco che in poche righe qui ti ho risposto

    Così ti va meglio ?…

    CaroAlessandro
    Lo sai no che

    Je t’aime fort
    Aussi fort!
    ,
    Mais,
    Il ya toujours il
    Mais

    E sono così Stupenda Donna di mio proprio mio unico pensiero
    Un pensiero in testa!!!

    Buono sempre per te!!!

    Ah ah ah
    Sto affrontando
    Una acciughina nel piatto
    Le altre le ho già mangiate tutte col vinello del ponente arrivato giusto in tempo!!!

    Salute sempre costante a te e a tutti!

  • elleelle, 23 Novembre 2020 @ 16:01 Rispondi

    @ads
    La felicita’ non e’ monopolio di un sesso e basta e la tua posizione di uomo amante non e’ diversa da quella di una donna amante. A me sembra ovvio che se tu sei la stampella della donna che frequenti, tu sia infelice.
    Non sono riuscita a seguire bene la tua storia ma se non sbaglio siete sposati tutti e due, il marito di lei sa e comunque stanno ancora assieme, giusto? Le crisi di lei sono il corrispondente dei sensi di colpa di tanti uomini-cialtroni di cui parliamo su queste pagine e credo che l’unica cosa che e’ possibile fare per te sia cercare di ottenere chiarezza.
    C’e’ un motivo per cui tu resti con tua moglie anche se dici di non essere piu’ innamorato di lei? Sei sicuro di amare davvero la donna che frequenti e che non si tratti solo di una questione di orgoglio e/o abitudine?
    Se tu facessi il primo passi e lasciassi tua moglie, saresti disposto a trovarti a mani vuole se la tua amante non ti segue?
    Te lo chiedo perche’ un’amico comune mi aveva detto che secondo lui il mio ex non si decideva perche’ io non avevo ancora lasciato mio marito (io ho due bambini ed una situazione molto complicata che non posso descrivere per questioni di privacy). Gli avevo risposto che non mi fidavo e che non avrei mai fatto io il primo passo, lo avevo anche detto al mio ex, perche’ innamorata non vuol dire scema e gia’ mi ero resa conto che non potevo fidarmi al 100%. Grazie al cielo ho seguito il mio istinto ma credo che sia importante considerare anche questa possibilita’ e non so se voi ne avete mai parlato.
    Alla fine, la vera domanda che ti devi fare e’ questa: ne vale la pena, per te stesso, fare da stampella? Se non sei felice e se lei ti riversa addosso il suoi sensi di colpa cosi frequentemente, vuol dire che c’e’ qualcosa che non va.
    Ti posso dire che durante la mia relazione io ero estremamente stabile nei miei sentimenti e questi sensi di colpa continui secondo me sono una forma di instabilita’ caratteriale. La vorresti una donna cosi’?

  • Ariel, 23 Novembre 2020 @ 16:35 Rispondi

    @avvocatodistrada sconnessa
    Perdonami se puoi ma sono nella mia onda ridanciana e come sai o forse non lo sai ,ma ridere aiuta a vivere nel positivo
    Con autocritica prima di tutto e con c’eri tifa buona costruttiva per se e per gli altri

    Ma quiiiii,mi era sfuggita la tua Perla ah ah del modo di scrivere
    Ah ah ah

    Scappare a gambe ELEVATE

    MORTAAAAAAA!!!!
    come sarebbe volendo fare un disegno ,ad esempio,
    Come si potrebbe realizzare questa posizione????

    Chagall sicuro lo Sa
    Infatti le da davvero tutte per quello che sto nel suo quadro da sempre!!!

    P.s. ognuno in effetti ognuni sicuro può ridere a volte
    del proprio modo di scrivere,me compresa !!

  • Oldplum, 23 Novembre 2020 @ 18:34 Rispondi

    @avvocato tu vuoi la botte piena e la moglie ubriaca. Vuoi stare bene nel tuo matrimonio e un’amante sempre presente e piena d’amore. Ehm . America

  • Stella2, 23 Novembre 2020 @ 21:49 Rispondi

    @elleelle descrizione perfetta di tutto l’iter che seguono XD il brutto è che loro veramente continuerebbero così fino alla fine dei loro giorni. Poi di noi dovrebbero raccogliere le briciole col cucchiaino. Ma anche no, grazie!

  • Piccola, 23 Novembre 2020 @ 22:16 Rispondi

    Ciao a tutte. Oggi l’ho sentito. È stato orrendo. Aveva ragione Ale, avevate ragione tutte. Mi ha aggredito verbalmente. Ha detto che è sparito perché all’improvviso si è reso conto di voler stare con la moglie e la bambine Qnado gli ho chiesto perché non dirmelo invece di sparire ha detto che stava male per me, non aveva il coraggio di dirmelo perché pensava di procurarmi troppo dolore. Mi sono inalberata e per farmi ascoltare ho dovuto alzare la voce. Che vigliacco. Ma come il giorno prima mi amava, la moglie era la iena, arpia e il giorno dopo ha capito di amarla? Assurdo. Appena ho chiuso mo ha mandato un messaggio con lo screenshot del suo telefono per mostrarmi come lei abbia capito che ci sentivamo ancora e gli intimava di andare via di casa. Ho risposto che se l è cercata, che non è stato mai chiaro con nessuno. Sono schifata ma mi sento a pezzi lo stesso. Mi sento quella sbagliata mentre lui è l’eroe che preserva la sua famiglia. Frase ripetuta anche oggi ” che facciamo roviniamo ina famiglia? ” .

    • alessandro pellizzari, 24 Novembre 2020 @ 08:17 Rispondi

      Cialtrone intoccabile se non voleva rovinare la famiglia come dice lui non doveva farsi l’amante e scopare in giro

  • Maddy, 23 Novembre 2020 @ 23:02 Rispondi

    Care ragazze!
    Innanzitutto mi fa tanto piacere sentire alcune di voi più combattive che mai.
    Io ieri sono stata a fare un bel trekking: sole, ossigeno e tanto profumo di bosco: era quello che ci voleva per rigenerarsi.
    Il mio lui mi è molto vicino, è preso da mille argomenti sul lavoro, ma non manca mai di farmi sentire la sua presenza. Stamattina mi ha anche fatto trovare un pensiero sulla scrivania. In questi anni ci siamo fatti, entrambi, tante piccole sorprese, questo è sempre stato il nostro modo di annaffiare il “nostro giardino”: far sentire di esserci, di poter contare uno sull’altra e viceversa.
    In ufficio condividiamo i dati sensibili e le scelte strategiche dell’azienda. A volte passano giorni senza che riusciamo a vederci nemmeno per 10 minuti, ma se questo accade (e anche quando non accade) lui mi telefona alla fine di ogni giornata lavorativa.
    Mi dice che a casa stanno continuando a discutere. Sicuramente sciogliere i nodi non è facile.
    Adesso si è messo in testa che vuole affittare un appartamento per un anno, non vuole più portarmi in hotel, vuole un posto per noi.
    Io non so che pensare… da un lato mi fa piacere perché io ho sempre sofferto moltissimo a sostenere quella parte, soprattutto a presentare il mio documento per una camera “daily use”. Dall’altro vorrei dirgli che non c’è motivo di fare adesso questa scelta, se il nostro confronto decisivo sarà nel nuovo anno (come mi ha chiesto).
    Voi come la vedete?
    Vi abbraccio forte e aspetto con ansia la fine di questo lockdown per potervi incontrare tutte nella splendida città di @Ale.

    • alessandro pellizzari, 24 Novembre 2020 @ 08:18 Rispondi

      Piccoli passi avanti speriamo che non servano a fare cronicizzare lo status quo appartamento potrebbe essere per lui non solo per voi non trovi?

  • Maddy, 23 Novembre 2020 @ 23:11 Rispondi

    @Angelina: ti prego non smettere di correre, di cambiare luogo di allenamento o percorso.
    Io un paio di anni fa stavo per cambiare lavoro. Oggi, col senno di poi, mi sono resa conto che avrei fatto una c… enorme. Ho sudato e faticato tanto per arrivare dove sono ora. Niente e nessuno merita di farci lasciare ciò che tanto ci appassiona.
    Perciò Angelina, continua a correre, non modificare te stessa o i tuoi percorsi. Vai sempre dritta per la tua strada e curati solo di chi vuole correre al tuo fianco

  • avvocatodistrada, 24 Novembre 2020 @ 09:26 Rispondi

    ciao a tutte , risponde facendo una sintesi,vi ho condiviso solo la mia esperienza, quindi non voglio la botte piena e moglie ubriaca,come ho già detto con mia moglie siamo separati in casa,una di voi mi chiede ma perchè non fai il primo passo,fare il primo passo a che pro, lei in questo momento non farebbe nulla,anche perchè noi condividiamo molto della giornata e non solo fugaci momenti, qualcuna mi ha scritto che c’è una sua componente di instabilità caratteriale,è verosimile.
    sono legato a lei per orgoglio , non credo..,abitudine penso di no.ponete delle domande legittime (vuoi fare la stampella),dare una risposta quando non sei coinvolto è tutto piu agevole,ho voluto solo riportarvi una situazione in cui non ci sono solo,alberghi, parole, gesti, che hanno lo scopo di portare a letto una persona,persone che non trovano tempo per rispondere ad un messaggio, noi quindi io e la mia lei, per circostanze , siamo amanti si, ma anche coppia,perche’ riusciamo a condivere tante cose anche quotidine.Non sono qui perchè sono deluso,ingastrito, sono qui per un confronto,mi sento dire che se c’è un sentimento, non c è telefonino, non c’è vacanza e soprattutto la persona a casa da un punto di vista sessuale tendi a non vederla piu,direi che è una cosa naturale,poi certo mia moglie non mi si butta addosso e quindi è tutto piu agevole.leggo di alcune di voi che pur avendo scoperto il marito riescono ad andarci a letto ugualmente, complimenti, a me una cosa del genere farebbe impazzire,la mente andrebbe sempre li in quel momento, per me questo aspetto sarebbe poco superabile.

  • Nina, 24 Novembre 2020 @ 10:19 Rispondi

    @maddy attenzione. Se davvero sta sciogliendo i nodi a casa, tanto varrebbe iniziare a cercare un appartamento x sé x uscire. Anche il mio la metteva su ricerca pied a terre ma io non ho voluto perché mi sembrava un modo x tirarla all’infinito. Attenta alla tempistica. Non ti fare convincere che x sciogliere i nodi ci voglia una vita. Ci vuole tempo di sicuro ma soprattutto decisione. E se è deciso sarebbe meglio iniziare ricerca casa. Scusami se ti metto il tarlo però questa è stata una delle inculate che mi sono evitata perché ormai eravamo fuori tempo massimo. Che poi te la fanno passare come una carineria x te x evitare albergo, ma è un inganno. Per me.

  • Nina, 24 Novembre 2020 @ 10:24 Rispondi

    Rispetto a quelli che non sono gelosi..il mio lo era a parole ma poi era lui il primo a non volere (clausola capestro) che parlassi con mio marito e uscissi di casa prima che lui mi desse il suo permesso. Ovviamente non la metteva così ma il senso era quello e mi faceva andare in bestia perché si prendeva il diritto di decidere x me e mio marito (colpa mia che non mi sono ribellata) ma sotto sotto secondo me nascondeva incertezza su di noi e non voleva che io uscissi x lui perché poi sarebbe stata la svolta decisiva. Così mi ha imposto la sua Road map, non contrattabile. Io sapevo perfettamente che non andava bene e infatti la mia sofferenza derivava dall’enorme dissonanza tra i diversi messaggi c mi mandava.

  • cossora, 24 Novembre 2020 @ 10:52 Rispondi

    @elleelle io credo che loro (gli uomini, indipendentemente dal ruolo) si separino in due casi: 1) quando -innamorati e corrisposti- si decidono a creare una nuova coppia; 2) quando in famiglia diventa invivibile.
    Ma se @ads non sta male e l’amata non si muove e molla il marito..la vedo davvero dura che un uomo molli tutto ..per cosa? Per questione di principio e rimanere solo?
    Quello lo facciamo noi, loro non lo fanno, non è nel loro dna.
    Smentiscimi @Ale, nel caso.

  • cossora, 24 Novembre 2020 @ 11:07 Rispondi

    @Maddy, da qualche parte bisogna iniziare e forse i primi passi ‘positivi’ sono uguali per tutti.
    Io a uno che dal niente arriva separato con la casa già presa e arredata, moglie e figlio e companatico sistemati e sereni.. ci credo poco.
    Ci sono delle linee generali: mi separo, le ho parlato, ogni week end che sei libera stiamo insieme. Ho sentito l’avvocto, ho iniziato a cercar casa.
    Ma poi ci sono dei passi intermedi, mica può sparire dalla vita dei figli dall’oggi al domani (i senza prole sono un caso a parte). @Ale parla di 6-12 mesi.
    Quindi la cosa indispensabile è che siano capaci di trasmettere sicurezza.
    Ti fa sentire sicura, @Maddy?
    Sicura di piacergli, sicura che di essere amata o sicura che voglia fare il salto e creare una coppia con te?
    Non devi rispondere qui perchè le nostre opinoni possono interferire con ciò che senti.
    Ma ascoltati bene, intimamente.

  • cossora, 24 Novembre 2020 @ 11:13 Rispondi

    @ads quindi ho interpretato bene il (tuo) pensiero maschile? Se non stai male da scappare da casa e non sei (oltre che innamorato) sicuro di trovare la pista d’atterraggio libera, rimani dove stai?
    Non è un giudizio, un comportamento generale non va giudicato, ne va preso atto. massima tranquillità.

  • elleelle, 24 Novembre 2020 @ 11:34 Rispondi

    @cossora
    Ti riferisci alla domanda su Franca?
    Ti spiego, certo, nessun problema.
    Ho collegato tutto al fatto che durante la mia relazione io ero molto stabile e il mio ex esattamente il contrario. Era tutto molto esagerato per un uomo della sua eta’: dichiarazioni roboanti, amore dichiarato ogni giorno, passione, e poi cicli continui di crisi, sensi di colpa, decisioni impulsive, cambi di umore repentini… mentre io ero sempre la stessa.
    Secondo me questo indica una instabilita’ caratteriale e anche di motivazione per cui si sta con una persona.
    Premettendo che entro un certo limite il senso di colpa ci sta, cosi’ come ci sta la difficolta’ nel prendere la decisione di separarsi, io ho vissuto un caos simile solo con il mio ex, non con altre persone. Io stessa non ho fatto passare questo tormento psicologico a mio marito quando lui era libero e io impegnata.
    Mi interesserebbe sapere da Franca se il suo ex la aveva sottoposta a questi alti e bassi psicologici o se durante la loro relazione era stato costante nei suoi sentimenti, pur nella difficolta’.
    Non so, per me non cambia niente, come ben sai la strada che ho intrapreso e’ senza ritorno, ma magari puo’ servire alle altre per capire o comunque per avere una cosa in piu’ da usare per staccarsi da queste persone.

  • elleelle, 24 Novembre 2020 @ 11:46 Rispondi

    @ads
    ho cercato di farti delle domande proprio per far saltare fuori qualche dettaglio in piu’ della tua storia.
    Se ammetti che la tua amante non farebbe niente, allora ti sei dato la risposta di cui avevi bisogno: non ne vale la pena. Dovrai decidere cosa fare del tuo matrimonio a prescindere e se non hai figli, non ti obbliga nessuno a stare in un matrimonio infelice. Se sei giovane, essere impegnato ti preclude delle possibilita’, secondo me.
    Io ti posso solo dare la mia esperienza: ero innamorata del mio ex e mi sarei separata per lui. Molto probabilmente sarebbe stato l’errore della mia vita, sapendo quello che so adesso, ma col senno di poi sono bravi tutti.
    In un certo senso, chi sa quello che vuole le decisioni le prende e a me le situazioni di comodo non sono mai piaciute piu’ di tanto. Vivo da anni una situazione di compromesso e non mi piace ma per ora non ci sono alternative.
    Ma chi non ha figli non ha alcun motivo per restare in una relazione insoddisfacente quando ne ha una migliore a portata di mano e i sentimenti sono veri.
    A meno che non siamo diventati un paese di codardi, che e’ probabile. A questo punto non si ragiona piu’ secondo parametri normali ma solo per convenienza. Non e’ sano pero’ e i risultati si vedono e si leggono su questo blog.

  • Ariel, 24 Novembre 2020 @ 12:16 Rispondi

    @avvocatodistrada
    Dunque se ho ben capito dal tuo scrivere sconnesso ,pardon,tu sei separato in casa e non hai rapporti sessuali più con tua moglie?

    Ho capito bene? Oppure ogni tanto si?

    La tua amante non si schioda dal suo matrimonio e tu neanche
    State lì a raccontarvela tutta una situazione assurda e che non porta a nulla di sicuro

    Perchè come saprai SENZA FATTI CONCRETI OCCORRE CHIUDERE E CIAOOOO!!!

    Senza un progetto comunque è definito road maps da @CaroAlessandro che giustamente ne ha scritto tanto ovunque della importanza del tempo che scorre e del fatto concreto che occorre la reciprocità progetto fatto punto per punto insieme

    Inutile e dannoso per entrambi CROGIUOLORAVI in una relazione che ha tutte le caratteristiche sicure per NON FUNZIONARE e FARE DANNO a te e a lei

    Tu dici che Molte Amanti Donne qui scrivono che hanno mantenuto un rapporto sessuale anche con il marito
    Invece sai cosa penso ?
    Che su questo tema del concedersi al marito si nasconde un vero condizionamento neanche percepito dalle Donne per quanto sia atavico
    Una sorta di “ COSTRIZIONE MENTALE” del fatto prodotto da senso di colpa perché le Donne sono ONESTE E PIENE DI VERO SENTIMENTO e si fanno scrupolo inconsapevole quando sono amanti nel matrimonio loro ancora aperto e vissuto

    Tanti fattori fanno compiere alle Donne dei gesti compassionevoli e di scrupoli che si fanno si sentono spesso SEMPRE IN DIFETTO LORO
    Lo fanno lo dicono

    Tutti sensi di colpa che sono stati inculcarti da SECOLI dal POTERE MASCHILISTA che ti ricordo che detiene il numero dei voti per agire e fare nella società come vuole il PADRE PADRONE IL MACHO !!!

    Occorre @avvocatodistrada guardare ogni problema irrisolto sapendo guardare se stessi per scoprire dove si nascondano dei bisogni delle carenze mancanze proprie nella sfera affettiva che ci portano a colmare i nostri vuoti accettando sopraffazioni o situazioni senza equilibrio del dare e avere senza reciprocità fattiva

    E anche ricordarsi di guardare oltre questa sfera personale,e volgere lo sguardo ampio e vastò sui perché un uomo si comporti male con le Donne ad esempio
    E il perché le Donne ,purtroppo per loro e mi ci metto pure io ,ovviamente,come vittime temporanee di veri abusi subiti
    Truffe emotive illudere le persone
    Tenere il piede in mille scarpe ,a volte,come il verme millepiedi

    Ecco che ragionare su due fronti
    Personale
    Sociale collettivo

    Aiuta a TROVARE LE RISPOSTE A TUTTI I PROPRI PERCHÉ
    E SOLUZIONI AIMPROPRI PROBLEMI PERSONALI e di relazioni che non funzionano nè nel tuo matrimonio
    Nè nel tuo amantato

    La tua strada è sconnessa
    ,ma se solo vorrai guardarti e guardare meglio
    Sicuro nonostante la strada connessa
    Sicuro potrai farne ancora molta evoluzione personale !

  • Cossora, 24 Novembre 2020 @ 17:56 Rispondi

    Ok @elleelle, pensavo tu volessi verificare se ci fossero similitudini tra il comportamento del tuo ex e dell ex’ex’ di Franca nonostante gli epiloghi opposti. Io credo che non sia possibile tracciare il perfetto profilo di chi fa sul serio. La differenza la fa il sentimento.
    Se uno ama fa una sola cosa.
    Se non ama dipende da cosa cé in ballo.
    Io stessa seguo molto i miei istinti. Se non amo non mi sento ne di tradire ne di commettere peccati. Certo finché mi lasciano aperta la porta posso muovermi nell’ambiguità (ma siamo tutti grandi e vaccinati, l’ambiguità è chiara a tutti i giocatori) se poi mi mettono nell’angolo divento insofferente e saluto. Quando amo vedo solo quella persona, la vedo con gli occhi a cuore, il resto del mondo sparisce.
    Quando sento chi ama in modo ‘adulto’ sciorinando discorsi sulla consapevolezza e l’autonomia etc.. penso che non sia innamorata.
    Amare è condividere, se la prima preoccupazione è stabilire i limiti da non superare.. cé qualcosa che non va. Per me.

  • avvocatodistrada, 24 Novembre 2020 @ 19:10 Rispondi

    non è il solo il principio..scusa se devo stare solo , perche’ poi si sta soli anche a casa propria,
    perchè dovrei abbandonare figli casa, per cosa?io ora sono appena tornato, siamo stati un paio di ore insieme per commissioni,la verità che la donna con figli ha un peso diverso , dal padre con i figli.non è vero che tutte le donne seppur innamorate sono pronte a tutto, o meglio manco a pensare di essere pronte a tutto.

  • avvocatodistrada, 24 Novembre 2020 @ 19:31 Rispondi

    si ti confermo con mia moglie abbiamo un rapporto formale, e quando in passato è successo, era una cosa molto trascinata,che gradualmente è scemata ,mi sembra inevitabile
    ,io sono stupito quando uomini e donne che sanno che il proprio uomo.donna ha avuto una relazione riescono ad riavvicinarsi in quel senso.
    lo so bene anche io che allo stato attuale non c’è alcun progetto e per farla breve stiamo perdendo tempo,ovvio il mio percepito è diverso, ma dall’esterno è cosi.
    staremo a vedere.

  • elleelle, 24 Novembre 2020 @ 20:21 Rispondi

    @Cossora
    No, non per me, ormai quello che mi e’ successo e’ chiaro.
    Era un modo di dare un elemento in piu’ a chi magari non riesce ancora a capire chi e’ la persona che si sono trovate davanti.
    Concordo su molte delle cose che dici, credo anche che l’amore ti dia una certa decisione e sicurezza, quindi non il caos a cui ci hanno sottoposto.
    Uomini maturi che non riescono ad affrontare la fine di un rapporto e un nuovo innamoramento senza distruggere tutte le parti coinvolte sono poco credibili, almeno per me. Pero’, come ho detto in passato, sono abituata ad altre mentalita’ e magari qui e’ normale restare bambini e mettere la testa sotto alla sabbia fino alla pensione.

  • cossora, 24 Novembre 2020 @ 20:50 Rispondi

    @ads senza una garanzia che lei sia tutta per te, non muovi un dito.
    E beh, io non ci trovo niente di strano, è pragmatico, maschile.
    Se lei non si libera non c’è modo di svegliarti dal tuo sonno.

  • cossora, 24 Novembre 2020 @ 20:56 Rispondi

    @elleelle io non so che dire riguardo alle questioni culturali. Ho un’amica sposata con un californiano che è peggio del mio e del tuo e di altri dieci qui messi insieme..! Credo che la croce si faccia con due assi, per ogni adulto che fa il bambino c’è una ‘mamma’ che glielo permette, due, tre, dieci anni non sono una svista.
    Sai cosa penso? Che la stabilità sia la condizione più pericolosa. Perchè si fa fatica ad abbandonarla. Noi siamo donne e di solito le più propense al cambiamento, le meno stabili.
    Fatti trovare stabile da un uomo che ti vuole.. e sposterà le montagne. E’ sempre la solita storia, loro ci danno uno e noi reagiamo come fosse dieci.
    A Cesare quel che è di Cesare!

  • Viovio, 24 Novembre 2020 @ 21:20 Rispondi

    @avvocatodistrada benvenuto.
    La tua storia è molto particolare, siete come una coppia “ufficiale” perché condividete quasi tutta la settimana con incontri, commissioni, cene però lei non si decide a prendere una decisione. Il marito sa ma nonostante tutto rimane.
    Posso capire i sensi di colpa perché sono inevitabili, ma arrivati a questo punto se i sentimenti sono veri si dovrebbe stare insieme.
    Poi un’altra cosa, le persone che vi circondano sapranno se vivete così tranquillamente la vostra storia, dal momento che uscite e spesso rimani a casa sua non vedo che problema possa esserci ad ufficializzare. Mi viene da pensare che a lei vada bene così, altrimenti non si spiega.
    Dovrebbe essere più onesta con te ed il marito, anche io mi sono trovata nella stessa situazione e ti garantisco non ne potevo più di mentire.
    Buona fortuna!

  • Stella2, 24 Novembre 2020 @ 21:36 Rispondi

    Cara @elleelle purtroppo di immaturi è pieno qui! Ma non deve essere una giustificazione.

  • Viovio, 24 Novembre 2020 @ 23:00 Rispondi

    @Azzurra è la stessa cosa che ha dimostrato a me, poteva perdermi ma non avrebbe mai rinunciato a sua moglie e alle sue “comodità “, perché proprio come dici tu la sua vita va bene così.
    Non mi ha mai trattato male, mai una parola fuori posto neanche nelle peggiori litigate, tante belle frasi per convincermi ad andare avanti ma a fatti era inequivocabile: più di così non ci sarà mai nulla.
    Mi sono ostinata credendo a quello che più desideravo, alle sue tante parole d’amore, ma per realizzare un progetto così importante bisogna essere in due.
    Non è semplice accettare la realtà, specialmente se si è rivelata il contrario di quello che ci siamo immaginate, però la forza si trova perché nessuno dovrebbe accontentarsi di un amore a metà.
    Da quello che ho letto hai fatto molti progressi, sono convinta tu abbia trovato la strada giusta x uscirne e mi fa tanto piacere 🙂
    Un abbraccio

  • Maddy, 24 Novembre 2020 @ 23:24 Rispondi

    @Ale @Cossora @Nina: grazie per i consigli. Voglio rileggerli e farli miei.
    Lui non è il tipo da fare le cose alla svelta, tutt’altro.
    Questo appartamento potrebbe essere, oltre ad un luogo più consono per i nostri incontri, anche un posto per lui, in caso di burrasca familiare.
    Io sono altrettanto lenta e riflessiva. Starò in guardia, e in ascolto.
    Grazie davvero ❤️

  • avvocatodistrada, 25 Novembre 2020 @ 00:15 Rispondi

    in effetti è proprio cosi, riusciamo a vederci anche 5 su 7,l’esperienza mi dice che i colleghi fanno finta di non vedere e non sapere,le persone che conosci idem, almeno per adesso è cosi,
    le sta bene cosi per ora, si e da un punto di vista razionale capisco anche.
    io non mi sento preso in giro,talvolta si un po vittima di ondate di instabilita quello si.ho voluto condividervi cosi per farvi vedere che a volte anche le donne ragionano come gli uomini,ho letto molti dei vostri racconti e vi posso assicurare che lei in questi anni me ne ha combinate parecchie quanto a comportamenti chiamiamoli bizzarri, che ho rivisto in tanti racconti di voi donne .in questa fase se la pressi scappa e alza un muro silenzio nella migliore delle ipotesi.

  • Viovio, 25 Novembre 2020 @ 07:06 Rispondi

    @Stella2 come è andato il rientro al lavoro?
    Resisti 😉

  • elleelle, 25 Novembre 2020 @ 08:50 Rispondi

    @Cossora
    Scrivi che “per ogni adulto che fa il bambino c’è una ‘mamma’ che glielo permette”: ricordo di aver detto una frase simile in passato, dicendo che se una persona sposata non cresce dopo decenni di relazione, c’e’ la responsabilita’ anche di chi gli sta di fianco e mi sono tirata addosso un polverone assurdo.
    Anche secondo me e’ cosi’, non solo per gli uomini. Ce ne sono in giro di principesse che non tirano nemmeno la macchina fuori dal garage, e’ una cosa valida per tutti.
    Se il mio ex non e’ mai cresciuto, a parte gli evidenti problemi psicologici, e’ anche a causa di chi ha di fianco che gli ha sempre fatto fare quello che vuole, incluso il tradimento con perdoni immediati. Paradossalmente, lo psichiatra gli aveva detto che io ero la sua occasione di crescere e cambiare.

    E’ interessante anche il tuo discorso sulla stabilita’, che io intendevo come emotiva (se sono innamorato di te, non cambio idea ogni due giorni) ma che forse tu intendi piu’ come una condizione di abitudine. E’ vero, noi donne da quel punto di vista siamo piu’ abituate a rischiare e a cambiare, ma all’interno di questo possiamo essere sicure dei nostri sentimenti. Pero’ alla fine si tratta sempre di essere innamorati o no. Per il mio ex ero un oggetto, per cui la mia stabilita’ sentimentale nei suoi confronti non significava niente. Al contrario, se fossi stata instabile, avrei creato in lui la stessa condizione di tira e molla che influenza cosi’ tanto le nostre reazioni. Ma io non sono mai stata cosi’ e non mi metto di certo a cambiare in modo artificiale per tenermi un uomo, ci mancherebbe.

    • alessandro pellizzari, 25 Novembre 2020 @ 09:40 Rispondi

      Molti bambini dicono bugie alla mamma. Ti prometto che studierò: e poi vengono bocciati

  • Stella2, 25 Novembre 2020 @ 08:56 Rispondi

    @Viovio ciao ❤️ Siamo in smart fino a data da destinarsi, pertanto non lo devo vedere! Lunedì aveva già iniziato un pochino a farsi avanti, ieri è stato proprio esplicito e mi ha chiesto neanche troppo velatamente di coccolarlo e cercava in continuazione di provarci, di nuovo!! Io l’ho smorzato e ho cercato di virare su tematiche di lavoro.

    • alessandro pellizzari, 25 Novembre 2020 @ 09:41 Rispondi

      chieda alla moglie di coccolarlo

  • Stella2, 25 Novembre 2020 @ 09:00 Rispondi

    @avvocatodistrada benvenuto! Grazie per la tua testimonianza, sapere che ci sono anche uomini che sono nelle nostre condizioni, fa riprendere un po’ di fiducia nel genere maschile tanti dei nostri se ci provi a parlare, ragionare o pressarli, come dici tu, per una scelta, iniziano ad agitarsi e ad alzare un muro. Sembra proprio che anche la tua lei sia una di quelli che non vuole affrontare la realtà, mettere in discussione tutto quello che ha a casa. Non mi ricordo se tu abbia detto se lei ha figli piccoli?

  • avvocatodistrada, 25 Novembre 2020 @ 09:50 Rispondi

    certo figli in eta scolare, vedremo,

  • leilei, 25 Novembre 2020 @ 10:13 Rispondi

    Grazie @avvocato per la tua testimonianza. come ho sempre sostenuto, ci sono molti uomini oltre ai cialtroni. e non è vero che la maggior parte degli uomini si fa l’amante solo per necessità sessuali.
    Molti uomini si innamorano davvero e vedono l’amante come partner ideale, ma tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare…

  • leilei, 25 Novembre 2020 @ 10:18 Rispondi

    @avvocato ma tua moglie sa dell’altra? La situazione che descrivi è molto simile a quella che ha in casa il mio amante. Ma loro non hanno dichiarato alcuna crisi, è solo una coppia che va alla deriva senza aver mai affrontato apertamente il problema.
    Lavorano tantissimo e questo gli fa da alibi per passare poco tempo insieme, praticamente nullo come coppia. Spesso dormono anche separati. Ma ufficialmente sono una coppia.

  • leilei, 25 Novembre 2020 @ 10:25 Rispondi

    Dispersa, a parte i figli io credo che perdonino quando a casa comunque c’è un minimo di serenità.
    A casa mia è successo così. A mio marito non ho mai fatto mancare nulla, Siamo complici e amici in tante cose, sicuramente il fatto che il mio amante non abbia mai preso una posizione a casa sua, mi ha bloccata a inasprire la situazione a casa mia.
    Quindi mio marito se la passa assolutamente bene. Ha messo sui piatti della bilancia da una parte il sospetto che il tradimento continui ( ma con i vari lockdown è molto più tranquillo) e dall’altro il dover scegliere una vita di solitudine ( i rapporti sociali come coppia li curo e li alimento io essenzialmente), la tv da solo sul divano la sera, le vacanze da solo, i week end da solo, la vitalità e quel pizzico di follia che io porto in casa tutti i giorni, dover cambiare casa e occuparsene in toto (non sa mettere su la lavatrice) ecc…ecc…Indovina un pò da quale parte pende la bilancia?

    • alessandro pellizzari, 25 Novembre 2020 @ 14:54 Rispondi

      status quo

  • Ariel, 25 Novembre 2020 @ 10:27 Rispondi

    @avvocatodistrada ma questi due tuoi amici sposati che hanno la amante single tu hai scritto che loro hanno una scelta precisa

    Omeopatie quale scelta? Non lo hai scritto
    Si sono separati? Hanno fatto insieme alla loro amante single una road Maps punti su punto con data di scadenza come il latte fresco c’è la ha??

    Raccontaci che scelta hanno fatto
    Quanto tempo hanno impiegato a viversi da libero e con crisi dichiarata in casa che in automatico da finalmente la possibilità concreta di vivere il tempo libero insieme alla amante single che si dice di amare

    Racconta meglio perché così non si capisce che cosa abbiano scelto e dopo che è successo?

  • leilei, 25 Novembre 2020 @ 10:51 Rispondi

    Avvocato di strada anche il mio amante ragiona così… ” se vado via di qui è per stare con te”.
    A casa ci sta da quando è già buoi fino alla notte, con la compagna hanno solo un giorno a settimana da trascorrere insieme, rapporti sessuali rari perchè lei o è troppo stanca o presa da mille problematiche, vacanze solo 10 giorni all’anno, casa bellissima in cui lui ha messo tutti i suoi risparmi, figlie seguite quasi esclusivamente da lui…Mi dice se cambio è per vivere con te.

  • cossora, 25 Novembre 2020 @ 11:01 Rispondi

    Si @elleelle.. in effetti sono stata fraintendibile. Io intendo la stabilità del nostro comportamento.
    Come fai notare tu,si deve partire da un sentimento positivo. Mi spiego con un esempio.
    Mi ama, ha paura di perdermi, ha paura di non essere creduto, sente che ora tocca a lui dimostrare, tanto da preoccuparsi perchè non rispondo subito.
    Risposta stabile: tranquillo, hai detto che ti liberi, quando ti liberi sono qui.
    Con essere stabile intendo dare questa risposta il primo, il secondo, il terzo.. il centesimo giorno. Se dentro si decide una cosa, la si porta avanti finchè il desiderio non si concretizza (ovvio serve una deadline).
    Se un giorno sono in buona e lo tranquillizzo e il giorno dopo mi faccio prendere dal panico e/o torno con la testa a mesi fa (comportandomi di conseguenza in modo diverso con lui) creo in automatico una situazione difficile, un disagio.

    Ma ripeto, come fai notare tu, si deve essere noi in buona fede, e loro veramente credibili.

  • cossora, 25 Novembre 2020 @ 11:15 Rispondi

    Si @Maddy.. in effetti, io che non ho vissuto la storia di @Nina, leggendola ed apprendendo il suo punto di vista posso dire che se il mio ex (per come è fatto) avesse preso un appartamento, avrei scommesso fosse seguito di una importante decisione, una svolta.
    Ma se penso solo al marito di una mia amica.. lo vedrei come un modo per farti contenta l’amante e per lui l’occasione per farsi i cazzi suoi ‘che non si sa mai’.
    Per questo dico che è importante cosa senti tu. Tu hai polso di chi sia lui.
    Se ne sei innamorata da anni e lo senti innamorato, sai se il genere è mascalzone innamorato o uomo tutto d’un pezzo innamorato.

  • Viovio, 25 Novembre 2020 @ 13:16 Rispondi

    @Stella2 avevo capito che vi saresti visti sul posto di lavoro, meglio così la lontananza “fisica” aiuta.
    Per esperienza personale posso dirti che i cds a metà funzionano veramente poco, prima di interrompere tutto ne avrò inscenati una ventina lasciando sempre uno spiraglio aperto, dove lui si riavvicinava piano piano(con le scuse più impensate) facendomi tornare al punto di partenza.
    Nel tuo caso capisco perfettamente sia impossibile interrompere la comunicazione, però se sarai decisa e ferma nella tua scelta riuscirai a dirottare gli argomenti solo ed esclusivamente sul piano professionale, ma sta solamente in te lui non se ne preoccuperà.
    Ha bisogno di coccole? Convengo con @Ale se le faccia fare dalla moglie.

    • alessandro pellizzari, 25 Novembre 2020 @ 15:16 Rispondi

      IL CDS MEDIUM O LIGHT serve solo se lui è il candidato giusto per ottenerli e non serve quello totale. Non si fa un cds medio o leggero perché chi lo fa non ce la fa a tenere il campo, meglio allora rimandare. O farlo sotto guida counseling

  • Viovio, 25 Novembre 2020 @ 13:37 Rispondi

    @ciao Maddy parlare con la moglie della crisi e voler affittare un appartamento lo interpreto come un passo avanti, ovvio che devono seguire i fatti.
    Anche a me a suo tempo disse di voler affittare una casa per noi due, ma alla fine furono solo parole che si aggiunsero alle sue tante chiacchiere.
    Tu cosa senti? Non ignorare il tuo sesto senso.
    Da come scrivi sempre serena e questo è sicuramente un buon auspicio.
    Bisogna cercare di essere ottimisti nella vita altrimenti non se ne esce più e per la tua storia voglio esserlo!
    Tienici aggiornate, un abbraccio

  • cossora, 25 Novembre 2020 @ 14:10 Rispondi

    Si @Ale ma ci sono anche molte mamme che ‘coltivano’ l’immaturità dei propri compagni (tutt’altro che incapaci) stabilendo con loro un rapporto di necessità costante. Se li tengono legati perchè gestiscono vita, agenda familiare e non.
    Tante donne non hanno passioni proprie, impegni propri, e fanno dell’agenda del marito il loro motivo di vita.

  • Ariel, 25 Novembre 2020 @ 16:54 Rispondi

    Se le Donne non riescono sempre a esprimere i loro talento i loro sogni provare a viverli
    A uscire dai ruoli imposti dalla società che guarda caso è Maschista e cioè DECIDE CON LE LEGGI LA POLITICA TUTTA LA PUBBLICITÀ TUTTA LA STAMPA TUTTA LA INDUSTRIA TUTTA LA SCEIENZA E ARTE TUTTA

    È DOMINIO MASCHILE

    La storia ci insegna a noi donne che per riusvire a evolvere al positivo occorre aiutarci tra noi
    Proprio chi rimasto indietro non va giudicato male ,ma presa per mano e ogni donna può fare concretamente moltissimo per se stessa e prendendo per mano le altre che se non siamo ancora tutti arrivati a un punto di evoluzione ed espressione di sé stesse con autonomia propria poter scoprire chi si è i nostri veri desideri lasciarsi guidare dalla fantasia rifugio dei propri dolori e problemi

    Ascoltare così un corso di acqua che scorre e ci porta nuove luci onde frammenti di foglie di fiori di ombre di pesci e lucertole al sole

    Uscire dagli schemi imposti dagli altri
    Divertirsi a fare elenchi delle voci interiori e diversi delle come quelle che venivano e vengono dagli altri
    E le nostre su cosa vogliamo fare adesso ??

    Ecco che sicuro molte donne ed anche uomini resteremo tutti sorpresi da quanto si possa cambiare rendendolo una consapevolezza sentita
    Un darsi la mano ,ma in un punto di vista totalmente differente da ciò in cui avevamo sempre creduto vero nostro essere noi.

  • elleelle, 25 Novembre 2020 @ 16:57 Rispondi

    @Cossora
    Le coppie che vivono in una situazione co-dipendenza instaurano spesso un rapporto in cui gli equilibri impediscono la crescita personale. Hanno un bisogno disperato dell’altro che pero’ non e’ amore, anche se all’apparenza lo puo’ sembrare. Si cristallizzano in situazioni malate per non cambiare, visto che il cambiamento necessita’ di maturita’.
    Sara’ che sono una persona molto indipendente ma so che io non ho mai instaurato un rapporto di questo tipo e non riusciro’ mai. Non voglio un figlio, voglio un mio pari. Non voglio essere costretta a perdonare l’imperdonabile per mantenere il mio ruolo e il mio piccolo feudo.

  • Stella2, 25 Novembre 2020 @ 17:15 Rispondi

    Esatto @Ale, io non lo coccolo di sicuro!! Ma robe da matti!

  • Stella2, 25 Novembre 2020 @ 17:21 Rispondi

    @Viovio per fortuna siamo in lockdown e quindi niente lavoro per un po’… almeno un altro paio di settimane credo. È impossibile per me chiudere qualsiasi comunicazione, in più lui è proprio esplicito, io boh! Non ho parole. È difficile mantenere il polso, però per ora gioca tanto il fatto che voglio stargli lontana, sento proprio il bisogno di farlo. Non mi viene voglia di cercarlo, è sempre lui che preme. Ieri non ho ceduto. E quindi, si, è vero, sta a me bloccarlo. Però cavolo con che coraggio mi chiede di coccolarlo??? Anzi mi ha pure detto che non lo faccio mai! Ahahahah
    Per ora è ancora fresca la mia arrabbiatura e sicuramente non vederlo aiuta.

  • avvocatodistrada, 25 Novembre 2020 @ 19:45 Rispondi

    ti rispondo mia moglie non sa, in tempi non sospetti magari quando uscivo la 2.3 volte a settimana poteva sospettare, vi assicuro che io non faccio nulla di che,non mi chiede dove vado, e se lo fa si accontenta di una risposta manco tanto convinta,resto dell’idea che poi si instaurano delle dinamiche
    , in cui ci sono, sono presente, se serve vengo chiamato,lo chiamerei un rapporto strumentale,noi purtroppo ci vediamo sempre ,stiamo spesso insieme e forse proprio li che realizzi che non c’è nulla di coppia,familiare si avendo dei figli ma di coppia siamo 0 ed un dato di fatto che prescinde dall’amante che io poi non chiamo cosi .io non entro in nessuna parte e nemmeno lei , non è il massimo, talvolta è deprimente,basterebbe che entrasse nel mio telefono e capirebbe,ora il motivo per cui certe persone sono cosi avulse dal contensto francamente non lo so.

    • alessandro pellizzari, 25 Novembre 2020 @ 20:40 Rispondi

      Certo che se scrivi anche le citazioni in giudizio così …

  • avvocatodistrada, 25 Novembre 2020 @ 19:59 Rispondi

    si uno dopo un anno è andato a vivere con lei , giovane 30 enne, ed un altro 40 enne, si sono cnosciuti a febbraio e se non sbaglio ha quasi preso una nuova casa dove andranno a vivere lei , suo figlio e lui (anche lui ha una bambina)la verità e quando uno dei due è libero inevitabilemte preme di piu,e quando ci sono i figli diciamolo, la donna non ha uno stacco familiare che puo avere il padre,perchè restano con la madre.

  • avvocatodistrada, 25 Novembre 2020 @ 20:11 Rispondi

    hai detto una verita mariti e mogli tradite , alla fine fanno dei bilanci,non so per quale motivo si fanno scendere tutto, perchè verosilmente la loro vita sarebbe peggio,.. alla fine ragionano ” sei andata/o a letto con un altro per 3 anni,tanto poi quell’aspetto manco mi interessava piu di tanto , pero ‘ ci sei, ti occupi della famiglia,mi servi perchè cosi possi gestire meglio il mio lavoro,ci passo sopra,evidentemente è cosi,per quanto mi riguarda,se io sapessi una cosa del genere, per me sei finita, altro che pseudo armonia familiare,io valgo e non ho bisogno di elemosinare l’affetto e la lavatrice di nessuno, mi spiace non esiste proprio

  • avvocatodistrada, 25 Novembre 2020 @ 20:18 Rispondi

    io non mi sento un cialtrone, sono consapevole che dovrei razionalmente mettere in atto una strategia del silenzio,perchè stanco delle sue instabilità, purtroppo non sono in grado di attuare questo e poi puntualmente cedo
    .se fossi piu distaccato dovrei essere contento di una cosa del genere, piu o meno ho quello che la maggior parte delle donne pensano vogliamo l’uomo e non è cosi..,lei puntualmente ogni 3 gg mi dice che non abbiamo futuro, questo il senso delle parole, andiamo avanti cosi

  • Ariel, 25 Novembre 2020 @ 20:57 Rispondi

    Ti ricordi @CaroAlessadro il film
    “MIO CUGINO VINCENZO”

    Ah ah ah ah
    Hai ragione se
    Tu@avvocatodistrada sei mica come Vincenzo l’avvocato nel film uomoristico ,ma molto acuto ecco era un avvocato che parlava un poco come te,forse solo tu @CaroAlessadro hai una età più vicina al film di molti anni fa a cui qui mi sono riferita

    Un film che mi aveva divertito molto e il personaggio del Avvocato eradavvero interpretato benissimo
    Aveva conquistato tutta la corte nonostante tutti gli strafalcioni e un comportamento in aula da vero DISCOLO AH AH AH

    Ma era una storia inventata
    Ti @avvocatodi strada tanto che sei di strada vedi di comprarti un libro sul come ci si esprime scrivendo

    Ah ah ah
    Perdona sono ridanciana ,ma fa bene chi ci riesce vive meglio !!
    Ah ah ah

  • elleelle, 25 Novembre 2020 @ 21:11 Rispondi

    @ads
    Capisco molto bene quello che dici, la tua mi sembra una vita da separato in casa, ed e’ una situazione che conosco perche’ la vivo anche io.
    Dal punto di vista femminile, ti posso dire che secondo me se una donna e’ davvero innamorata si separa, senza dilungarsi troppo. Ho tantissimi esempi che ti potrei fare di amiche che si sono separate, una con 4 figli e quando si e’ separata il piu’ piccolo aveva 2 anni. Non ha problemi economici ma comunque gestirsi 4 figli da sola con un marito molto assente non e’ affatto facile. Mia cugina si e’ separata da poco con due figli, una delle mie piu’ care amiche ha lasciato il marito superbenestante e non ha nemmeno chiesto l’assegno di mantenimento che le voleva dare il giudice e potrei andare avanti.
    Una donna che non si separa secondo me non e’ innamorata. Siamo cosi’ somare che riusciamo a mettere anche i figli al secondo posto, nel senso che gli facciamo attraversare anche una separazione se siamo innamorate, perche’ siamo anche convinte che i figli stiamo meglio con una mamma felice.
    Non so se le altre se la sentono di confermare quello che dico, ma leggendo le storie su questo forum non credo di esserci andata tanto lontana.
    Se tu non te la senti di fare da stampella e di subire ancora tutte le sue fisime ogni tre giorni io ti capisco e faresti bene ad andartene.
    Un uomo serio e che capisce certe dinamiche vale il suo peso in oro e troveresti sicuramente una donna piu’ seria e bene intenzionata della tua attuale amante.

  • avvocatodistrada, 25 Novembre 2020 @ 21:23 Rispondi

    scrivo d’impeto

  • Viovio, 25 Novembre 2020 @ 22:11 Rispondi

    @Cossora “tante donne non hanno passioni proprie, impegni propri, e fanno dell’agenda del marito il loro motivo di vita” hai appena descritto perfettamente la moglie del mio ex.
    Però penso anche che se sono così è perché dall’altra parte esistono mariti che glielo permettono.
    Il mio ex si lamentava continuamente di questo aspetto e che la moglie fosse una totale incapace ma quando lo esortavo a mandarla (“almeno”) a lavorare rispondeva che non sarebbe stata in grado(manco parlassimo di una menomata) e continuava a sobbarcarsi tutto da solo.
    Sono arrivata alla conclusione che nonostante si lamentasse andasse bene così, dal momento che è sempre stato lui ad abituarla in questo modo.
    Hai voluto la bicicletta? Ora pedali

  • Viovio, 25 Novembre 2020 @ 22:36 Rispondi

    @il mio ex mi accusava di non amarlo e di usarlo solo per il sesso, arrivavano puntuali ogni qualvolta cercassi di chiudere, fatti una bella risata anche per me… Sono senza vergogna, proprio come dice @Ale e questo dovrebbe aiutarti ad aprire gli occhi.
    @Stellina sei giovane, per l’amor del cielo non offendere la tua intelligenza, “riscatta” tutte noi mandandolo a cagxxe!
    Un bacione bella!

  • Oldplum, 25 Novembre 2020 @ 23:27 Rispondi

    Secondo me quando si rappresenta una coppia con uno che fa tutto e l’altro niente i casi sono due
    1) non è vero
    2) quello che si lamenta di far tutto è uno che non sa delegare, privo di fiducia nell’altro e molto autoreferenziale.
    Perché in tutta sincerità non me la vedo proprio una donna che sta giorno e notte con le mani in mano. Noto invece che nella maggior parte delle storie extra la moglie viene dipinta come la BADRONA e l’uomo come il filippino di casa Vianello.
    Sarà .. secondo me sono palle. Un modo di giustificare il fatto che si cerca altrove (amante) sia a sé stessi sia all’amante

  • Stella2, 25 Novembre 2020 @ 23:29 Rispondi

    @Viovio ma non ci posso credere! Ahahah tu lo usavi solo per il sesso?? Cosa riescono a dire, sono senza parole! Sono esterrefatta comunque quando scopro particolari che invece di essere unici sono piuttosto generici. So che usano queste cose come esche per farci abboccare e farci tornare indietro… l’ho capito bene, penserà sia scema o penserà che sia un’ottima tecnica per sedurmi/farmi capire che mi vuole in realtà… vogliono dimostrazione che siamo ancora lì. Io questa soddisfazione non gliel’ho data in questi giorni, mi spiace. Non l’ho coccolato e invece ho virato la conversazione parlando di lavoro, nonostante lui abbia insistito diverse volte. Ha detto che la decisione l’ha presa. È sempre la solita storia, mi vuole solo come amante. Sono fiera di me per oggi! Un bacione anche a te ❤️

  • Oldplum, 25 Novembre 2020 @ 23:33 Rispondi

    E anche il modo di giustificare il fatto “ma non posso”
    Senza di lui crollerebbe casa e i figli avrebbero le calze bucate e i ragni in cartella.
    Se’…figurati.
    Poi è vero che ci sono donne che gli uomini li fanno giustamente collaborare alla cura dei figli o alla condivisione del lavoro domestico. Mi pare una cosa più che legittima.
    Come normale (vista una certa cultura tutta italiana) che in questi casi gli uomini si sentano un po la Sora Lella de noantri e si lamentano eccessivamente e senza alcun pregio perché lavano i piatti 2 volte a settimana. Povere stelle, fan tutto loro.

  • Maddy, 25 Novembre 2020 @ 23:45 Rispondi

    @Cossora @Viovio: grazie di nuovo per avermi dedicato un altro po’ del vostro tempo.
    I sentimenti di base che ci legano sono profondi e vanno ben oltre gli anni di amantato: stima, rispetto, comprensione e accettazione del vissuto.
    Non voglio dare nulla per scontato, semplicemente continuare a stare in ascolto.
    Per rispondere a @Viovio: sono sempre stata ottimista e piena d’amore verso la vita. Se anche dovessi “perdere” questo amore non lo vivrei come una perdita, ma come un arricchimento per la mia evoluzione.
    Le vere perdite sono altre. Io ho perso mia sorella 7 anni fa; non passa giorno che non pensi a lei, questi vuoti sono troppo grandi. Eppure, nella perdita sua e di me stessa, la vita ha trovato il modo di sorprendermi immensamente. Mentre mia sorella se ne andava, una nuova vita cresceva dentro di me.

  • Ariel, 26 Novembre 2020 @ 00:13 Rispondi

    Rido d’impeto
    Ah ah ah

  • cossora, 26 Novembre 2020 @ 10:04 Rispondi

    @elleelle dipende, se due sono co-dipendenti e felici, ben per loro.
    Mi spiego: io innamorata l’altro me lo respiro, ci condivido tutto, non mi preoccupo di delimitare ‘fino qui si, oltre qui no’.
    Onestamente ho vissuto (senza nessun dramma) una condivisione totale i primi 15 anni di relazione con mio marito. Certo, avevo 17 anni quando è iniziata quindi la condivisione riguardava tutta una serie di prime volte e di momenti ludici: concerti, viaggi, zingarate.
    Però per quanto io sia una donna che ama le amiche e le mostre e i brunch in giro.. se lui tornasse da me ‘switcherei’ senza grossi traumi su una riorganizzazione del tempo libero.
    Diciamo che se con mio marito ero arrivata a ‘difendere’ la mia vita oltre lui, con l’uomo che amo la condividerei con moltissimo piacere, anzi.

  • cossora, 26 Novembre 2020 @ 10:20 Rispondi

    Una donna che non si separa secondo me non e’ innamorata. Siamo cosi’ somare che riusciamo a mettere anche i figli al secondo posto, nel senso che gli facciamo attraversare anche una separazione se siamo innamorate, perche’ siamo anche convinte che i figli stiamo meglio con una mamma felice.

    @elleelle sottoscrivo.

  • cossora, 26 Novembre 2020 @ 11:44 Rispondi

    @Maddy quest’uomo non ti sta facendo del male.
    Questo è sicuro.
    Senti, in culo alla balena e in bocca al lupo. Ti mando tanta tanta energia positiva.
    Sei grande, a prescindere!

  • elleelle, 26 Novembre 2020 @ 12:22 Rispondi

    @cossora
    Parlo di co-dipendenza nel senso negativo del termine, quando dell’altro hai bisogno e accetti che ti faccia qualsiasi cosa perche’ altrimenti crolla la tua parte interiore. Una co-dipendenza di questo tipo iin generale non presuppone una felicita’ reale perche’ si tratta di meccanismi malsani.
    La condivisione sana di una relazione e’ una cosa meravigliosa e secondo me non ha a che vedere con il rimanere in uno stato di immaturita’ e di rapporto mamma-figlio. Posso condividere la mia vita con una persona senza cominciare a parlare come lui, ad esempio. Posso condividere senza accettare di annullarmi come individuo.
    Io non metto dei paletti alle mie relazioni a livello di cose che si possono condividere e cose che no. Metto invece dei paletti a livello “emotivo”: non metto le pezze all’immaturita’ del mio partner, non gli permetto di alienarmi dalla mia vita personale, non accetto prese in giro e tradimenti.
    Con questo non voglio dire che il mio partner non lo ascolto, non lo aiuto ecc. Mio marito lo ascolto e lo aiuto comunque, anche se tra noi e’ finita. Il mio ex l’ho ascoltato fin troppo e sono sempre stata disponibile. Pero’ quando aiuto e ascolto mi aspetto anche di vedere un cambiamento. Se il cambiamento non c’e’ mai, come nel caso del mio ex, gia’ mi si rizzano le antenne. Non posso essere la psicologa gratis o la pattumiera emotiva di una persona in eterno.

  • Viovio, 26 Novembre 2020 @ 13:20 Rispondi

    @Stellina stendiamo un velo pietoso su certe “perle” che ho dovuto sentire e andiamo avanti vala’!
    Brava che hai resistito, la mia psicologa mi ha consigliato di annotare i piccoli successi, dicendo che piano piano sarebbero aumentati e devo darle ragione 🙂
    Non ho capito che descrizione avrebbe preso lui?

  • Viovio, 26 Novembre 2020 @ 14:45 Rispondi

    @Oldplum condivido in pieno quello che hai detto, quando si lamentano di avere tutta la responsabilità sulle proprie spalle c’è qualcosa sotto.
    Conosco la moglie e so per certo essere una scansafatiche, però arrivare a dipingerla come la più incapace delle incapaci mi sembra esagerato.
    Sfido qualunque madre rimanere con le mani in mano nel caso in cui si trovasse senza un soldo per sfamare i propri figli.
    Semplicemente non hanno di questi problemi e lei può permettersi di rimanere a casa.
    Lui non si fida di lei, pare che le uniche volte in cui abbia delegato siano successi mezzi disastri perché lei non capisce una mazza (a suo dire)di conseguenza preferisce arrangiarsi, a questo punto però non lamentarti!
    Tutti questi discorsi gli ho sentiti fino alla nausea, il bello è che quando gli ho domandato per quale ragione l’avesse sposata visto che era: incapace, poco intelligente, sciatta, disordinata, infantile ed altri aggettivi molto poco carini, mi ha risposto che era giovane e ha fatto ciò che si aspettavano tutti dopo tanti anni di fidanzamento.
    Sai/sapete qual’e’ la cosa più agghiacciante? Che un uomo del genere lo volevo a tutti i costi, mi sono innamorata come un adolescente e adesso, ripensando a tutte le cose che mi ha detto, hai suoi comportamenti, non trovò una spiegazione logica.

  • Viovio, 26 Novembre 2020 @ 14:48 Rispondi

    @stella2 volevo scrivere decisione non descrizione

  • Ariel, 26 Novembre 2020 @ 17:38 Rispondi

    Infatti @elleelle e ragazze i termini tipo Coodipendenza occorre LA CONOSCENZA non si possipono usare termini a capocchia almeno quando ci si riferisce a dinamiche che sono state studiate Scientificamente e questo è importante l’uso corretto delle parole altrimenti ecco che nascono gli equivoci e quindi se ci sta qualcuno che non ha idea di cosa sia una Coodipendenza sarebbe meglio nel senso del aiutare a fare chiarezza delle proprie idee

    Fai bene cara @elleelle ha sottolineare queste realtà scientifiche

    Altrimenti si danno valutazioni sbagliate in assoluto perché un conto sono i pensieri personali ,ma quando esiste uno studio clinico e scientifico non si può non tenerne conto

    Non occorre per noi la laurea in psicologia mannno ma esistono libri articoli giornalistici testimonianze video in cui potersi confrontare proprio su questi meccanismi

    Certo nessuno è obbligato a fare nulla ,ma vi invito a rendervi consapevole che la ignoranza porta a fare valutazioni sbagliate verso se stessi e verso gli altri

    Ecco cosa serve informarsi pure da semplici cittadini qualunque quali siamo.

  • Azzurra, 26 Novembre 2020 @ 18:48 Rispondi

    @Ellelle, ho aiutato in molti modi il mio ex però mi rendevo conto che lui non solo dava tutto per scontato ma non faceva nulla per cambiare. Ho passato più tempo a dirgli che fare una determinata cosa fosse sbagliata, che comportarsi in un certo modo era distruttivo per lui ecc. piuttosto che condividere momenti nostri. Io avevo bisogno di quei momenti lui ne faceva occasione di lamentele, di chiacchiere inutili. Diceva che aveva la depressione (si come no) si lamentava continuamente dei soldi che non aveva, dell’insoddisfazione del suo lavoro, del fatto che tutti gli ordinavano di fare cose e lui doveva ubbidire. Poi con me era un despota. Sono più piccola di lui di 14 anni eppure sembrava di avere a che fare con un bambino. Avevamo pochi momenti da condividere e io non ci pensavo proprio a rovinarli con i miei problemi, per me stare con lui era un momento per allontanarsi da questi non viceversa! Eppure alla fine della storia diceva che ero io quella pesante! Io che ho sempre evitato di comportarmi come faceva lui, io che ho sempre e solo ascoltato tutti i suoi drammi di una pesantezza unica, ma chi me lo ha fatto fare!!

  • Nina, 26 Novembre 2020 @ 21:22 Rispondi

    @azzurra il mio era il classico brillante con tutti e depresso-despota con me, l’ho aiutato in tutti i modi, a volte mi sembrava del tutto inetto eppure anche lui dipingeva la ex compagna come un’incapace totale e a me piaceva crederlo, ma inizio a pensare che sia molto improbabile che esistano tutte queste donne incapaci e siccome qui torna spesso il tema della donna minus habens mi viene da pensare che fosse l’ennesima deformazione della realtà. Alla mia domanda sul perché della loro convivenza la risposta è stata che lei lo ha affascinato col suo bel culo e la sua fragilità e a lui piaceva fare il principe azzurro!!!! Maturità mentale: bambino di 3 anni. Perché poi quando il bel culo è diventato meno bello lui ne aveva le palle piene della principessa da salvare..che noia che barba che barba che noia!!!

  • avvocatodistrada, 26 Novembre 2020 @ 21:29 Rispondi

    ciao ragazze buona serata

  • Crocus, 26 Novembre 2020 @ 22:00 Rispondi

    @Viovio, questo tuo commento avrei potuto scriverlo io. Alla domanda perché l’hai sposata se è stupida cattiva bla bla bla. Risposta “ero innamorato” ah beh allora! 😀

  • Stella2, 26 Novembre 2020 @ 22:20 Rispondi

    @Viovio la tua psicologa ti ha dato un ottimo consiglio, e credo che lo seguirò anch’io 🙂 la decisione che avrebbe preso è quella che ha detto venerdì scorso, cioè sarebbe quella di stare con lei.

  • Maddy, 27 Novembre 2020 @ 07:14 Rispondi

    @Cossora grazie per le tue parole. Di una cosa sola sono certa: che è un grande Amore (come lo è stato il tuo), anche se ancora non c’è certezza di poterlo traghettare nel futuro o lasciarlo cristallizzato nel suo passato.
    Il vero amore (passato, presente o futuro) vince sempre, perché arricchisce e ci fa crescere come persone

  • maribel, 27 Novembre 2020 @ 08:32 Rispondi

    @cossora “Una donna che non si separa secondo me non e’ innamorata. Siamo cosi’ somare che riusciamo a mettere anche i figli al secondo posto” : non è sempre così. magari c’è chi è più risoluta e decide in pochi mesi, per la carità.

    poi c’è chi è meno decisa o si fa molte più paranoie e ci mette di più, tutto li.
    anche perchè dipende anche dalle circostanze. per esempio ci sono separazioni in cui la donna si tiene i figli nella casa di famiglia, e per i figli è uno sbattimento in meno nella vita “pratica”. Se una deve prendere figli, armi e bagagli e andare via diventa già un po’ più laborioso. anche economicamente.
    Non ho idea di come sia andata nel tuo caso, però se sei nel primo caso, converrai con me che per la parte della vita quotidiana i tuoi figli hanno mantenuto le loro abitudini e le loro cose, che è già un bel vantaggio. non trovi?

  • leilei, 27 Novembre 2020 @ 08:56 Rispondi

    “quello che si lamenta di far tutto è uno che non sa delegare, privo di fiducia nell’altro e molto autoreferenziale”, parole sante Oldplum, il mio amante fa parte della categoria dei martiri volontari, ma solo perchè ha bisogno di sentirsi il migliore, l’insostituibile,l’indispensabile. E’ così a casa come sul lavoro.

  • Crocus, 27 Novembre 2020 @ 09:16 Rispondi

    @Maddy, dolcissima. Ho letto quanto hai scritto di tua sorella e mi è scesa una lacrima, ti abbraccio forte forte! Per quanto riguarda il tuo amante, spero con tutto il cuore che sia una persona per bene e che ti tratti come una principessa. Faccio il tifo per te! ❤️

  • Azzurra, 27 Novembre 2020 @ 09:19 Rispondi

    @Nina brillante con tutti e despota con te: uguale! Però a me diceva che anche la compagna si lamentava di questo e credo che sia vero. Lui a noi non doveva dimostrare nulla è con gli altri che doveva stare sul palcoscenico! E come gli piaceva quando le persone lo ammiravano e lo ringraziavano!! Mi è capitato però di vedere la sua rabbia nei confronti di persone che avevano capito il suo giochetto (pochissime ma ci sono) e ti assicuro che è una rabbia che va oltre! E quello lì è il vero lui!

  • cossora, 27 Novembre 2020 @ 10:38 Rispondi

    No @Maribel.
    I miei figli mi respirano letteralmente. E io ero avvelenata dal non amare più il loro papà e dal coinvolgimento per un altro.
    Alla fine ho chiesto a mio marito la separazione e ho lasciato quell’altro poco dopo (ma questa è la mia storia).
    Non sono in grado di sopportare ciò che secondo me non merito. Divento una iena, tossica.
    Adesso sono innamorata del mio ex, ma non avendo nulla da ingoiare per forza a casa, vivo solo il sentimento bello che provo.
    Non ho la capacità di tollerare certe cose, piuttosto mi sbatto il triplo pensando per primi ai miei ragazzi, ma purgarmi una quotidianità frustrante no. Non se ne parla!

  • cossora, 27 Novembre 2020 @ 10:44 Rispondi

    @elleelle certo, io parlo di una tenera co-dipendenza tra due che si amano, non in un triangolo.
    Io ribadisco, sarò l’innamorata media, sarò chioccia, ma quando amo non ci sono giudizi e sono immatura e matura, romantica e audace, infantile e risoluta.. a seconda di ciò che mi gira e sento in quel momento.
    Vedo l’amore come totalizzante. E onestamente non ho mai avuto esperienze che mi abbiano scoraggiata.. anzi!! 🙂

  • Stella2, 27 Novembre 2020 @ 11:04 Rispondi

    @Maddy questo tuo commento mi ha stretto il cuore. Mi dispiace tantissimo per la tua perdita. Sei una donna straordinaria, dolcissima, che AMA e comunque dovesse andare con lui, questa storia è stata un arricchimento per te, traspare da ogni tua frase. Come ha detto @cossora questo uomo non ti sta facendo del male, ma come è giusto che sia, anche questa situazione deve avere un epilogo risolutivo. 🙂 quindi ti faccio un enorme in bocca al lupo e spero che sia l’uomo giusto e che faccia la scelta migliore che possa fare, cioè te!! ❤️

  • Azzurra, 27 Novembre 2020 @ 11:26 Rispondi

    @Maddy hai ragione il vero amore arricchisce e, aggiungo io, non svilisce! Spero di poter leggere un giorno che finalmente potrete vivere il vostro amore alla luce del sole! Un abbraccio!

  • Ariel, 27 Novembre 2020 @ 11:43 Rispondi

    @Cossora cara non chiamarla Coodipendenza la Coodipendenza è solo una ed è deleteria per il Meccanismo malato che ha
    Scusami ,ma non aiuta dare definizioni altrpernative al significato usando termini che Scientificamente sono da tutti attribuiti a un meccanismo dinamica soltanto con accezione negativa

    Non fa bene adattare termini che in realtà Sono espressione del contrario di ciò che esprimi
    Perché questo crea confusione nelle persone che leggono e soprattutto in te stessa.

    Anche se qui tra noi ben inteso ti sei poi spiegata benissimo ,sarebbe meglio per tutte non ricorrere a termini che fanno parte della Psicologia Psichiatria
    Ma usati al contrario

    La Coodipendenza infatti non significa nella sua accezione negativa per chi la vive aver a che fare con una triangolazione e cioè essere in un amantato alla insaputa dei propri partner

    La Coodipendenza è la spinta che si sente dentro verso chi ci fa del male e però nonostante il trattamento la persona che ne soffre NON RIESCE A STACCARSI DENTRO e sopporta qualunque negativo comportamento male dolore abuso essere messa da parte come gira al “ carnefice”
    Crea dipendenza affettiva lo stesso carnefice che mette in atto dinamiche di comportamenti sempre gli stessi come @Ale ci ha svelato !!!

    Questa è la Coodipendenza da cui si guarisce con terapia apposita da fare

    La triangolazione è invece un metodo usato da manipolatore negativo per diversi scopi
    E cioè ti parlo di mia moglie ma L faccio in un modo preciso perché ho già capito come tu preda funzioni
    E quindi pur di ottenere il dominio su di te ti racconto esattamente ciò che funziona con te

    Ecco perché alcuni hanno
    Detto bugia totale sul fatto del essere sposati ad esempio o in coppia

    Parlato male della moglie ,ma a singhiozzo un po’ si è un po’ no

    Parlato bene della moglie ,apposta per ferire la preda e generare la competizione tra Donne la peggiore

    Generare APPOSTA INVIDIA o comunque sentimenti negativi verso la moglie

    Triangolare nella manipolazione negativa messa in atto volontariamente per ottenere il proprio unico scopo di soddisfazione del proprio bisogno egoistico

    È una situazione creata apposta per mettere la preda in un test
    Testare la preda fino a che punto si sottomette

    Creare casino ,ma con guanti di velluto a piccole dosi innocue in apparenza che aumentano più la relazione va avanti

    Poi lo scarto con la svalutazione finale che non finisce mai ma sfinisce la preda totalmente svuotata delle proprie energie

    Ecco Cosa è la Coodipendenza
    E cosa è la Triangolazione

  • elleelle, 27 Novembre 2020 @ 12:28 Rispondi

    @azzurra, viovio, leilei, crocus, Nina,
    Il mio ha fatto e detto praticamente le stesse cose.
    Crisi, lamentele, insoddisfazioni, malumori… ho visto e sentito di tutto.
    Diciamolo: abbiamo raccolto una collezione di brocchi da fare paura. E secondo voi questi brocchi diventano improvvisamente dei campioni? Dubito.

  • Dispersa, 27 Novembre 2020 @ 13:09 Rispondi

    @Crocus… Anch’io credo la tua sia una delle storie più assurde (e per assurda intendo per fatti) lette in questo blog!
    Una lei non commentabile e un lui incommentabile… Qualcosa che si vede forse solo nei film!!
    Viviti questa ‘nuova’ età come un cambiamento… Un ripartire da ‘zero’ ma con delle basi già solide!!… Anche se si percepisce che sei una donna già oltre!!
    Con l’occasione ti faccio i miei più sinceri auguri e avanti tutta, sempre!!

  • Dispersa, 27 Novembre 2020 @ 13:27 Rispondi

    @Cossora anch’io la vedo come @Maribel.
    Ognuno con i suoi tempi e in base al proprio vissuto ad un certo punto tira le somme e fa una scelta!!
    Forse egoismo, convenienza, debolezza… Non saprei… Ma a volte si sceglie la famiglia. Punto.
    Potrei portare avanti ancora la mia doppia vita, ma a quale costo? Ho sofferto e visto gli altri soffrire… Mi sentivo di più egoista quando volevo tutto, senza avere in realtà nulla.
    Nel mio caso, e ci sono arrivata dopo una lunga analisi, avevo scelto fin da subito… E l’ex idem… Quindi? Ho scelto di dire basta, sono cmq una persona felice, con un amore che porterò sempre nel cuore e una bella famiglia che finalmente è tornata a respirare un’aria serena, fatta di semplicità!!

  • Viovio, 27 Novembre 2020 @ 14:59 Rispondi

    @Stella2 tenere un diario per annotare i nostri stati d’animo è molto importante, all’inizio ero scettica poi con l’aiuto della psicologa ho capito tante cose. Soprattutto nel rileggere gli orari in cui si presentavano pensieri ricorrenti. Questa è la mia esperienza che si è rivelata positiva, spero possa aiutare te e chiunque lèggerà questo post.
    Lui ha scelto la moglie? Ma dai non lo avrei mai detto… :-p un altro campione di coraggio e correttezza che rimane col sedere imbullonato sulla poltrona di casa però necessità ugualmente delle tue coccole, richiedendole senza vergogna. COMPLIMENTONI.
    Almeno ti ha risparmiato tutta la pantomima sul suo amore incondizionato ma.. il famoso ma..
    Tieni duro @Stella

  • Stella2, 27 Novembre 2020 @ 18:44 Rispondi

    @Viovio ahahah sì, proprio un colpo di scena!!
    Lui non parla troppo di sentimenti, in generale, perché mi dice sempre: sai già quello che provo, te l’ho già detto (non vuole esporsi troppo). Ma cose plateali del tipo: “per te mi butterò sempre nel fuoco, come ho sempre fatto” (allude al fatto che mi ha voluta fortemente nel suo team, lottando per mesi), “porterò sempre con me questo amore”, “provo per te un sentimento forte, che se (=MA) non avessi figli mi porterebbe a mettere in discussione tutto” (attenzione a volte è amore, altre volte è un sentimento XD), me le ha dette come vedi. Non mi ha raccontato di amore incondizionato, ma comunque di cavolate simili sì. Io non ho mai detto nulla di tutto questo invece. Non ne ho bisogno. L’amore non ha bisogno di tutte queste formulazioni secondo me.
    Anche oggi si è spinto a punzecchiarmi e mi ha detto che certe cose che fa per me, un altro capo non le farebbe. Al che ho rigirato la cosa sul lavoro, per non incappare in argomenti scomodi. Come vedi ben saldo sulle sue convinzioni, ha fatto la sua scelta e la mantiene… Un uomo chiamato decisione ahahah
    Tengo duro ci provo XD

  • cossora, 27 Novembre 2020 @ 19:08 Rispondi

    @Ariel.. scusami eh. Ma proprio tu parli di uso improprio dei termini?
    Senza offesa, ma snoccioli profili e diagnosi come fossi un luminare della psicologia mondiale. Post lunghisssimi che ormai scrolliamo tutti.. un po’ di umiltà non guasterebbe. A mio avviso.

    • alessandro pellizzari, 28 Novembre 2020 @ 15:13 Rispondi

      Ne cancello la metà solo per la lunghezza e le maiuscole

  • avvocatodistrada, 27 Novembre 2020 @ 20:20 Rispondi

    ragazze vi aggiorno, dopo i soliti alti e bassi anzi direi solo bassi,e dopo vari ingastrimenti con lei, in cui ho dovuto ascoltare” noi due non abbiamo un futuro “,sono equidistante da entrambi allo stesso modo,essermi sorbito i soliti problemi con i figli (che hanno piu o meno tutti) e dopo essere sorbito l’ennesimo pippone sul umore del suo compagno,si avete capito bene,la mia amante come la chiamate qui,spesso non sempre ,mi trasferisce i suoi umori quotidiani, quindi problemi con figli , genitori,ultimamente mi tocca sentire anche dell’umore di lui .voi dite che una donna innamorata lascia la famiglia, ma qui basterebbe gia che non ti facesse sentire come un appendice, voi la chiamate stampella,ma il senso è quello.
    comunque prima le ho detto che sostanzialmente questa asimettria non va bene,e le ho detto che se non avessi forzato, non saremmo arrivati qui,lei se l’he presa ma è la verita.piano piano realizzo che mentre per me lei rappresenta una priorita ‘ dal punto di vista emotivo,non è mai stato lo stesso per lei, è inutile prendersi in giro,non dico che non ci tenga, ma non siamo allo stesso livello,e vi assicuro che è abbastanza scoraggiante sentire, percepire tutte quelle cose che spesso raccontate di noi uomini, l’amore se c’è ha un suo linguaggio, dei suoi gesti,delle sue attenzioni.

    • alessandro pellizzari, 28 Novembre 2020 @ 14:49 Rispondi

      Non puoi perdere quello che non hai mai avuto

  • Crocus, 27 Novembre 2020 @ 21:14 Rispondi

    @Stella, “per te mi butterò sempre nel fuoco” penso che possa vincere tranquillamente il peggiore della settimana. Un po’ come il mio ex “io per te ci sarò sempre, ma devo essere fuori da questa casa” che tradotto significa “puoi pure morire ma finché sono qui non mi rompere le palle”. Amica bella, SCAPPA. Ma che soggettone! Tieni alta la testa e fai bene e rigirare il tutto solo ed esclusivamente sul lavoro. Coraggio bellissima ❤️

    • alessandro pellizzari, 28 Novembre 2020 @ 14:55 Rispondi

      Che bruci

  • Crocus, 27 Novembre 2020 @ 21:19 Rispondi

    @Dispersa, grazie di cuore ❤️. Le basi solide ci sono sempre state. Purtroppo lui è stata la persona “giusta” al momento “giusto”. Tutto qui. Ma io non mollo, ma proprio no no e no. Grazie ancora di tutto, auguro ogni bene anche a te cara @Dispersa, un abbraccione!

  • Maddy, 28 Novembre 2020 @ 00:07 Rispondi

    @Azzurra @Stella2 @Crocus grazie per le vostre parole, mi hanno fatto commuovere.
    Che vinca l’amore, sempre: quello per il partner, per i figli, per noi stesse.
    Mi raccomando, tenete duro, e ricordate, la resilienza è femmina.
    Vi abbraccio forte forte ❤️

  • elleelle, 28 Novembre 2020 @ 12:04 Rispondi

    @Stella2
    Vedi cara, un codardo come il tuo ex e’ addirittura arrivato ad essere il capo in ufficio!
    Pedate nel sedere, altro che!

    @Ariel
    Spezzo una lancia a favore di @cossora. Chi non ha avuto a che fare con un narcisista e una relazione completamente malata, non ha bisogno di informarsi su certe cose e per sua fortuna puo’ usare i parametri della normalita’. Con un narcisista la normalita’ viene sospesa e ci vogliono codici diversi per capire cosa fa.
    Invidio tantissimo chi non sa cosa sia il narcisismo, la co-dipendenza, le varie fasi che ho dovuto attraversare negli ultimi mesi. Sapere che queste persone esistono, mette una barriera enorme al modo in cui ti poni in relazione con gli altri. Non ti puoi piu’ fidare, tutto quello che pensavi prima delle persone non esiste piu’, sai che non sarai mai piu’ cosi’ allegra, aperta e fiduciosa.
    Forse non e’ un male pero’ si faceva anche a meno di passare sotto a uno schiacciasassi.
    Pero’ consiglio davvero di leggere quello che scrivono gli psicologi nei loro blog. Tante delle informazioni che danno possono essere utili in qualsiasi situazione, per capire se stessi e come si reagisce.

  • Crocus, 28 Novembre 2020 @ 15:04 Rispondi

    @ads, non capisco se sei un uomo atipico tu o se siamo state sfortunate tutte noi ad aver incontrato solo dei cialtroni. Ad ogni modo mi fa piacere vedere finalmente anche un uomo che crede nell’amore e che è onesto con la sua amante. Noi siamo “ingastrite” come dici tu perché siamo state prese per il culo in maniera orribile. Uomini che ci hanno distrutte a suon di promesse e bugie e poi ci hanno dato un bel calcio nel sedere e ora vivono sereni e beati mangiando di nuovo nel piatto in cui hanno sputato per tutta la durata della relazione con l’amante. Ho letto che ti fa strano riprendere a fare l’amore con la propria moglie (o mariti nei nostri casi) dopo aver avuto una storia di amantato. Ecco, è la domanda che tante di noi si pongono. E leggere che se la ponga anche un uomo mi fa strano ma al contempo mi fa piacere. Non te lo nascondo. Per quanto riguarda la tua amante, ti tocca fare una scelta, visto che lei non la farà mai…

  • Ariel, 28 Novembre 2020 @ 15:27 Rispondi

    @Cossora ,non sono una psicologa ,ma sono semplicemente una ex vittima di relazione disfunzionale e tossica
    E se scrivo così è perché penso possa davvero aiutare e stimolare le persone tutte e non solo te ,ma chi ad esempio leggendo mi accorgo del fatto che non si sono per nulla documentate
    E come sai la CONOSCENZA SALVA LA VITA ,
    FORTUNATAMENTE per te non è il tuo caso ,ma commenti con tutte noi e quindi mi pareva di dare una buona mano
    ,ma evidentemente ti disturba scorri il dito e non leggere

    quelle che come noi qui scriventi i racconti di esperienza vissuta a volte appare chiaro non ci si documenta affatto e sta evidente quando infatti si usano significati diversi e opposti ai termini usati correttamente dalla Psicoterapia psicologia e psichiatria
    Non occorre affatto nessuna laurea per almeno di base imparare che cosa significo le dinamiche di queste relazioni manipolativo

    Non è mai mia intenzione scriverlo con saccenza di cui chissene scusa sai ,ma aiuta Kaspita se aiuta chi sta dentro fino al collo in queste dinamiche ,
    Non sarà il tuo caso ,ma visto che commenti con chi sicuro sta consapevole di queste esatte definizioni che non sono teoria ma aiutano a darsi la misura della situazione in cui si attribuiscono le intenzioni e significati di comportamento al ex o non ex

    Tutto qua
    Perché non hai bisogno neanche di leggere se ti annoia tanto

    Non trovi???

  • Stella2, 28 Novembre 2020 @ 15:59 Rispondi

    @elleelle intendi dire che non è poi così codardo se è diventato capo? Beh la sua bravura sul lavoro è inversamente proporzionale alla sua bravura nelle relazioni d’amore XD

  • avvocatodistrada, 28 Novembre 2020 @ 16:01 Rispondi

    premesso che è la prima volta che mi trovo in questa situazione,e anche lei credo, vedi io posso e potrei benissimo rimanere cosi in questa situazione ibrida,quello mi manca credo sia un po di distacco,e lo vedo anche con lei,essendo meno coinvolta, le viene piu facile avere atteggiamenti da ingastrimento,lei ha di fatto il potere di tenere legato il partner tradito e consapevole e anche me.Per quanto riguarda l’amore che amore poi’ non è piu,se io sapessi e fossi consapevolE di un suo tradimento della coniuge, mi spiace no ,avrei troppi flash back,eppoi hai voluto la bicicletta, prego, non sono disperato,con tutto il rispetto.
    .Con mia moglie non saprei se si è rotto qualcosa come si è rotto da entrambi,è complicato su,non devo dirvi io che è un fatto anzitutto mentale,poi forse ho dei limiti nell’entrare in una parte ma questo è.
    con la mia amante staremo a vedere,ora mi ha preso che sta cosa di essere una specie stampella emotiva,psicologica, sessuale..-ha un partner rompesse a lui.- e non sentire lo stesso livello di coinvolgimento mi comincia a pesare, sempre per un fatto di autostima.

  • Stella2, 28 Novembre 2020 @ 16:06 Rispondi

    @Crocus tutte parole per descrivere e dimostrare un qualcosa che coi fatti non riescono a dimostrare, perché i fatti non ci sono. La penso così. 🙂 il tuo sempre il peggiore eh XD una contraddizione in essere “io per te ci sarò sempre, ma devo essere fuori da questa casa”. Mi lasci sempre basita quando riporti quello che fa e dice. Io resisto finché riesco, davvero! Non capisco il suo accanimento nel continuare a provarci boh

  • Ariel, 28 Novembre 2020 @ 16:09 Rispondi

    @elleelle mi fa davvero piacere leggere qui il tuo commento di finale la tua frase in cui incoraggi e incentivi TUTTE E TUTTI INDISTINTAMENTE A DOCUMENTARSI ad esempio come tu scrivi on line anche nei Blog che esistono eccome soprattutto uno in particolare che mette a disposizione tradotto in Italiano tutta una serie di articoli scritti a livello mondiale di psicoterapeuti accreditati professionisti e che appunto hanno scritto moltissimo sviscerando la dinamica di queste relazioni manipolative iPad ogni possibile punto di vista

    Non lo corto per un riguardo caro sentito verso @CaroAlessandro e questo ablog acuì sono e rresto eternamente grata e affezionata ,ma NON È AFFATTO in competizione con questo nostro stare qui acasadiAle

    Ognuno da qualcosa di ottimo e di unico e insostituibile e quindi non vi sta nessuna competizione ma solo che COMPLEMENTARIETÀ

    Quindi PROPRIO PERCHÉ le relazioni manipolative sono sicuro diffuse eccome qui ci sta praticamente un Blocco g intero a scriverne
    Chi non lo ha vissuto in modo così devastante A MAGGIOR RAGIONE È BENE SE NON OBBLIGATORIO INFORMARSI
    Perché infatti CHIUNQUE PUÒ CADERE IN QUESTE RETI i dinamiche nefaste.

    Ha incapito @$Cossora
    Studia che ti conviene per sempre!!!!!!

  • Ariel, 28 Novembre 2020 @ 17:12 Rispondi

    @CaroAlessandro

    “non puoi perdere quello che non hai mai avuto”
    Ma ti riferisci alla sintassi
    Alla ortografia
    Alla analisi logica?

    Perché in effetti il dubbio viene aleggerti @Avvocatodistrada
    Sempre più sconnessa
    Si ho capito che scrivi d’impeto e ti ingastrisci (NEOLOGISMO teso a rendere leggerezza nella vita quotidiana )
    E VA BENE OKKEI ah ah ah

    Però non so cosa vorresti dimostrare ?
    Che anche tu poveruomo sei vittima di INGASTRIMENTO PERPETUO ED INVASIVO????

    Che anche per gli uomini possano esistere relazioni disfunzionali o tossiche????

    Ma certo che sì ,infatti anche qui sul Blog esistono casi del genere
    ,ma ecco ciò che conta non è sentirti compatire come uomo che ha il diritto di evidenziare che anche un maschio può essere vittima temporanea di relazione che non funziona

    Ciò che conta indipendente dal genere se capiti a donne o uomini
    Ecco conta che ti stacchi tu
    Insomma già sta Evidente che ti rompi solo che A SENTIRE LE SUE LAMENTELE FAMIGLIARI SUE

    Insomma se uno o una non si schioda
    Va MOLLATA e PUNTO.

    allora vedrai che l’ingastrimento scompare e al suo posto comprati dei libri di arte dello scrivere corretto
    Arte dello scrivere senza impeto ,almeno a volte,
    Arte del saper prendere in mano la propria vita e risolvere ogni tuo ostacolo interiore

    Non riesci da solo?

    Esistono le terapie da fare un percorso che ti aiuta a scoprire I TUOI ANTICHI INGASTRIMENTI
    e cosa ti impedisce di vivere al meglio la tua vita

    Ricorda che TUTTO DIPENDE DA SE STESSI
    E a qualunque situazione di vita dolore o negatività solo noi stessi possiamo farci qualcosa !!!!

    BUONA NUOVA STRADA @avvocatodistrada!!

  • Azzurra, 28 Novembre 2020 @ 17:20 Rispondi

    @Ellelle tocchi un tema fondamentale… quello della normalità. Leggendo le tante storie qui sul blog provo una sana invidia per quei rapporti che sicuramente molti non hanno avuto il coraggio di vivere alla luce del sole ma di base c’è un sentimento vero e sincero. E lo sai da cosa me ne accorgo? Dal modo in cui la persona coinvolta ne parla. Non c’è astio, non c’è rabbia, non c’è sfiducia. C’è l’amore che resta nonostante la sofferenza sana e normale che si prova per la mancanza di coraggio nel fare il grande passo. Ecco, io avrei voluto questo. Avrei voluto provare rispetto e amore anche dopo. Anche se lui non avesse avuto il coraggio di lasciare tutto per stare con me. E invece mi trovo ad avere ancora i battiti del cuore accelerati quando lo incontro ma allo stesso tempo provare rabbia, sofferenza, rancore, dispiacere mentre mi dico che lui è stato il più grande errore della mia vita e che di tutto l’amore che gli ho dato non ne meritava nemmeno una briciola

  • Ariel, 28 Novembre 2020 @ 20:32 Rispondi

    Quindi apprezzi il contenuto
    @CaroAlessandro

    Capisco
    E sorrido ah ah ah

    Evviva i miei contenuti !!!
    Ah ah ah con i quali CONCORDI
    In più ho notato e già commentato anche tu FINALMENTE USI LE MAIUSCOLE

    Ah ah ah ah

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.