la #DIRETTA OGGI

E10BE62D-A691-47D2-8397-2125515F7402

 

ECCO LA DIRETTA DI OGGI

Perché un uomo lascia l’amante: i veri motivi non detti

la trovate qui

Vi aspetto sulla pagina Facebook per le prossime e dove trovate tutte le puntate precedenti su

ALESSANDROPELLIZZARI. COM

https://m.facebook.com/anpellizzari/

#lamatematicadelcuore #alessandropellizzari

#amanti

Non mancate!

COME PARLARE CON ME

PER CONTATTARMI E COUNSELING 

anpellizzari@icloud.com

 

PER COMPRARE IL MIO LIBRO LA MATEMATICA DEL CUORE

clicca su questo link Amazon

 

PER SEGUIRE LE DIRETTE SU FACEBOOK 

Ogni mercoledì alle 19, venerdì alle 21 e domenica alle 19,00

cerca la pagina

alessandropellizzari.com 

Condividi:

583Commenti

  • Stella, 20 Giugno 2020 @ 07:08 Rispondi

    Ciao Ale sono in partenza per lavoro e ho ascoltato la tua diretta…il mio ,mi ha lasciato perché ha dovuto scegliere se stare con me e affrontare una vita insieme o perdere casa ,e soldi,e trovarsi contro tutti…ha scelto Canossa .Ad oggi penso che ha fatto bene ,sono arrivata alla conclusione che se si fanno l’amante per quanto sia bellissima o intelligente ,vuol dire che cmq la moglie non la vogliono perdere ,altrimenti l’avrebbero lasciata prima di iniziare.il resto come dici tu,il non detto potrebbe essere la noia o un altra donna ma credo subentri forse dopo anni di amantato.Penso che la cosa che questi uomini non dicono è :si scopa ,si vive una realtà parallela,fatta di solo benessere e sogni ma con te non ci starò mai perché mia moglie non la lascio ne ora e né mai …. Buona giornata a tutti.

    • alessandro pellizzari, 20 Giugno 2020 @ 14:57 Rispondi

      Ciao cara

    • Nike, 20 Giugno 2020 @ 16:09 Rispondi

      Concordo pienamente con te @Stella..La triste verità é proprio quella e prima lo capiamo,meglio é!

    • Lilly, 20 Giugno 2020 @ 17:26 Rispondi

      @Stella concordo con te. La moglie, per quanto lui o noi si voglia farla vedere come in difetto, rimane la “prescelta”. Se volessero una vita diversa, nuova, non si farebbero l’amante. Andrebbero dall’avvocato e magari allora, si farebbero una fidanzata ufficiale alla luce del sole.

      • elleelle, 21 Giugno 2020 @ 02:15 Rispondi

        @Lilly
        Più che la prescelta, spesso è semplicemente quella che è arrivata prima, anche se altrettanto spesso è quella che alla fine non vince niente.

      • elleelle, 21 Giugno 2020 @ 02:18 Rispondi

        La moglie del mio amico seriale viene tradita da almeno 40 anni. Lui è lì in casa con lei, certo, ma 40 anni di tradimento sono una sconfitta di dimensioni spropositate.
        Prescelta? No grazie, se questa è la realtà dietro la facciata.

        • Anna, 21 Giugno 2020 @ 10:47 Rispondi

          Ellelle secondo me la signora che sono 40 anni che subisce tradimenti qualche problema ce lha…sapesse quante ce ne sono di facciate matrimoniali ci sono in giro uuuuuih!!

          • elleelle, 22 Giugno 2020 @ 17:08

            @Anna
            Dipende dalla definizione di problemi.
            Chiudere gli occhi sui tradimenti del marito vuol dire mantenere la facciata e non rimanere da sola, tanto sa che lui non la lascia. È convenienza (e paura) per entrambi.

      • Anna, 21 Giugno 2020 @ 10:25 Rispondi

        Signora però quelli che ha elencato lei cioè quelli che vanno dall avvocato pervhe vogliono una vita ufficiale alla vita del sole si chiamano uomini con le palle…e ce ne sono pochi in giro mi creda anche se per fortuna ancora ce ne sono….

  • Lulolilla, 23 Luglio 2020 @ 22:07 Rispondi

    Proprio in questi giorni pensavo alla moglie, lui, in vacanza con lei. @elleelle concordo in pieno con quello che dici. Io spesso vorrei essere al posto di lei…ma poi penso che vorrebbe dire stare con uno che la tradisce da più di venti anni e quindi sarebbe assurdo voler essere al suo posto. E mi domando, e perché con me dovrebbe fare diversamente? Ed è folle desiderare di stare con un uomo che tradisce la moglie da una vita, ma è così. Sarà perché quando si è innamorate la razionalità scompare. E come ha scritto @Anna è una pura facciata matrimoniale dove non c’è più amore da tempo. Lei che sa benissimo di avere le corna e se lo tiene per comodità facendo finta che tutto vada bene e lui che decide di restare lì perché gli uomini le palle ce le hanno solo fisicamente. La triste realtà.

    • alessandro pellizzari, 23 Luglio 2020 @ 23:59 Rispondi

      Triste davvero

  • Gioda, 24 Luglio 2020 @ 08:27 Rispondi

    Quanto hai ragione, sono uomini senza attributi, che non amano nessuno se non se stessi, io sono stata cieca per un anno ma ho trovato il coraggio di chiudere, la moglie invece nonostante abbia scoperto tutto di noi e ,a quello che ha detto lei, anche di altre, se lo è ripreso dentro casa.
    E secondo me è proprio per queste donne senza coraggio che esistono certi tipi di uomini.
    Che tristezza!

    • alessandro pellizzari, 24 Luglio 2020 @ 08:53 Rispondi

      Moglie e amante sono vittime, l’unico responsabile è lui. Ci sono manati che per amore accettano bugie, bidoni, promesse mai portate a termine, persino offese. Ci sono mogli che fanno lo struzzo e se lo tengono per amore, per i figli, anche per convenienza, ma non giudicherei che subisce il furto e perdona o tollera, ma chi fa la rapina

  • Ariel, 24 Luglio 2020 @ 11:34 Rispondi

    Infatti hai scritto proprio giusto Chèr Alessandro!
    In una parola si tratta di relazioni Manipolative e quindi l’uomo che si comporta così riduce Inducendo le sue Donne TUTTE Moglie Amante e Amanti in un eterno loop di difficoltà a staccarsi non soltanto da quella relazione in particolare, nel senso fattivo e cioè come a me sta accadendo lo ho lasciato non ne so più nulla in apparenza faccio la mia nuova vita
    Ho pure avuto un uomo nuovo
    Ma poi lo ho lasciato e sai perché?

    Perché non era lui la Bestia!!!

    Come a dire che in certi casi di vera relazione tossica non basta lasciarlo perché il proprio rinascere necessita di altro tempo
    La via della cura è così a volte lunga e difficile
    E mi rendo conto che la paura maggiore è quella del non essere creduta
    Ad esempio da amici o parenti oppure anche qui dove magari in buona fede si scrive

    Ma come , se lo hai lasciato è addirittura hai avuto una nuova relazione e addirittura hai cambiato tanto nella tua vita

    QUESTA si chiama infatti
    Violenza Paicologoca
    Che il mio ex sapeva ed aveva previsto questo

    Me lo disse la ultima volta che comunicammo insieme

    Mi disse guardandomi dritto negli occhi
    ” intanto anche se tu mi lasci
    Il legame lo ho formato e quindi
    Ti resto per sempre dentro”

    Oggi se ci ripenso mi vengono i brividi
    E mi sento male

    Non mollo certo me stessa e sto cercando di vivere al meglio la mia nuova vita

    P.s
    Che dieta hai fatto Caro Alessandro?
    Ho bisogno di saperlo puoi scriverne della tua esperienza di questo tuo programma di nuova forma ?

    La forma è sostanza

    Grazie per lo spazio questo almeno mi resta

  • Rita, 24 Luglio 2020 @ 13:20 Rispondi

    Vero.. Nessuno vince niente
    Ne la moglie che si illude per anni di essere amata in modo totalitario
    Ne l amante che per un po’ crede di essere la prescelta
    Semplicemente non amano
    Scelgono solo in modo egoistico
    Veri fossi da scansare

  • Ariel, 24 Luglio 2020 @ 13:34 Rispondi

    Che significa per info scrivi a questo indirizzo corpo mente ? Cioè potresti per favore specificare a cosa ti riferisci indirizzandomi a questa mail?
    È lì che ti sei rivolto per il tuo programma di dieta e benessere?

    Puoi essere più preciso ?
    Scrivimi una mail grazie così puoi spiegarmi meglio

    • alessandro pellizzari, 24 Luglio 2020 @ 14:33 Rispondi

      Sì è quello l’indirizzo: quando faranno la pagina dedicata sarà più chiaro. Scrivi lì e spiega a che cosa sei interessata e su cosa vorresti più info servirà come indirizzo per libri e altre possibili soluzioni pratiche

  • Lia, 24 Luglio 2020 @ 13:55 Rispondi

    @Lulolilla l’unica cosa che dovremmo registrare è che lui ha scelto, forse per mancanza di palle, forse per altri motivi, ma alla fine cosa cambia….. , ha scelto e basta. Anche la moglie ha scelto di vivere in un matrimonio con quelle caratteristiche.
    Non è un nostro problema. Dovremmo avere la forza di trattarli esattamente come ci trattano loro, come riserva, come appendice. Credo che più di un cds potè il non garantire nessuna fedeltà, di nessun tipo.
    Di questo si parla, di fedeltà, di dedizione. Mi chiedo perché non riusciamo a fare il passo. Dovremmo prenderci quello che ci danno, che sia anche solo un buon sesso, e farci la nostra vita… infedeli… esattamente come lo sono loro.

  • bianca, 24 Luglio 2020 @ 15:10 Rispondi

    Ma guarda cara @stella che a volte è meglio che non la lascino, sai…
    Sento spesso parlare di “buon segno se lascia la famiglia per l’amante”…ma …anche qui ci sono belle sfumature.
    l’amante di una mia amica ha lasciato la famiglia per lei…ma si é rivelato una merda tale che per la mia amica sarebbe stato meglio rimanesse con la moglie…
    Bisogna sempre ricordare che chi mente a casa… spessissimo mente fuori. Chi non rispetta la prima, difficilmente rispetterà la seconda…e la terza…etc etc…
    Benritrovati!!
    Bellissima la nuova struttura del blog.

    • alessandro pellizzari, 24 Luglio 2020 @ 16:46 Rispondi

      Grazie! Sì certi pacchi meglio lasciarli dove sono soprattutto se si comportano male nel momento del bisogno

  • bianca, 24 Luglio 2020 @ 15:18 Rispondi

    @elleelle, non dimentichiamo che la moglie non é una passata li per caso che si trasforma da un giorno all’altro nella strega dell’Est!
    E’ la persona che in passato hanno scelto, con cui hanno pensato al futuro e costruito il futuro, la confidente, amante per decenni .. non é un’estranea. Non é che perché é stata tradita, allora diventa un cencio inutile posato sullo stipite del bagno.
    Ricordiamocelo sempre. Che non vinca niente sono d’accordissimo. Infatti la drammaticità di alcuni interventi delle amanti sta proprio li… una sorta di competizione tipo “ha vinto lei, ama di piu’ lei, preferisce lei…”
    Non é una competizione… é spesso una dinamica che purtroppo si fonda sul concetto del “meno peggio”..

  • bianca, 24 Luglio 2020 @ 15:22 Rispondi

    @Lulolilla, tu non sei la moglie e non sai cosa si prova.
    Chi ti dice che sia pura facciata? Chi ti dice che anche lei non se lo tenga per amore come fai tu?
    Chi ti dice che non abbia il terrore di come possa essere la sua vita senza il compagno di una vita.
    Che ne sai di come vive questa poveretta?
    Pensa invece intensamente al perché vuoi con grande enfasi un soggetto come questo.
    Lui non rimane perché non ha le palle. Questa é una tua interpretazione.
    E’ certo pero’ che lui Rimane perché VUOLE rimanere..
    Questo é l’elemento oggettivo. Le interpretazioni soggettive o il processo alle intenzioni che sono nella testa degli altri le dobbiamo lasciare agli altri.
    Guardare i fatti, non interpretarli. Non serve, se non a trovare delle scuse per te per reggere una situazione squallida come questa.

  • oldplum, 24 Luglio 2020 @ 21:45 Rispondi

    Non mi sento di dire altro che “pericolo scampato”. Con tutto che non rinnego nulla.
    Disinnamorarmi è stata la conseguenza naturale dell”amare me stessa. Credevo sinceramente di avere molto in comune con lui. Forse quando ci siamo conosciuti. Poi io sono cresciuta e lui è rimasto quel che era. Non è lui a non essere l’uomo che pensavo. Sono io a essere cambiata.

  • Giada, 24 Luglio 2020 @ 22:39 Rispondi

    Già è vero Alessandro ,mogli e amanti sono entrambe vittime di questo gioco, ma poi quando la moglie solidarizza con il marito dicendo a me che sono stata l’amante di non sapere cosa sia il rispetto, quando io non avendo nulla a che spartire con lei non le dovevo nulla, e si riprende lui dentro casa dopo nemmeno 10 giorni dalla scoperta , beh non posso fare a meno di giudicarla una senza carattere!

    • alessandro pellizzari, 25 Luglio 2020 @ 01:16 Rispondi

      Che se la prenda con te è da struzzo

  • Giada, 24 Luglio 2020 @ 22:56 Rispondi

    Mia madre subisce da anni tradimenti da mio padre, lui è proprio un seriale da una botta e via, e ha deciso di non lasciarlo adducendo sempre la scusa di me e mio fratello, gia’ adulti e con figli, che lavoriamo con mio padre e quindi secondo lei se lo lasciasse lui potrebbe sfasciare tutto! Ma secondo me fondamentalmente avendo avuto solo lui per tutta la sua vita, avendo scoperto il primo tradimento a quasi 60 anni , anche se secondo me lui è sempre stato un traditore ,e non pensando inizialmente che ne avrebbe scoperti tanti altri , ha deciso di rimanere con lui, poi gli anni sono passati, sono artivati i nipoti ed ha pensato bene di rimanere anche se vedo e so che è una donna infelice e io davvero non mi capacito di come faccia a non lasciarlo, a guardarlo in faccia, senza il desiderio di prendrlo a pizze dalla mattina alla sera!

  • Giada, 25 Luglio 2020 @ 08:12 Rispondi

    Già è da struzzo, soprattutto dopo che per sapere di noi e potermi allontanare dal marito, si è finta mia complice, non per dargli un calcio nel di dietro ma per allontanarlo definitivamente da me.
    Comunque, anche se ora come ora sto male, avendo amato questo uomo veramente con tutta me stessa, sono certa di aver fatto la scelta giusta a chiudere, anche se è successo nella maniera peggiore!

  • Bianca, 25 Luglio 2020 @ 11:51 Rispondi

    Mah, @giada, mi fa sempre tant tristezza vedere due donne che si azzuffano per tenersi il capobranco di turno.. anche se ha le pulci e puzza…
    Sposta il focus. Se pensi che sia a causa della tenacia della moglie che non state vivendo felici e contenti..sei lontana anni luce.
    Lui dov’era in queste dinamiche? Era intimorito e incapace di intendere e di volere o Guardava la lotta di due donne nel fango?
    Ti ha umiliata lui, non la moglie…e ha umiliato anche lei.
    Entrambe a darvi la colpa..e lui che assiste alla scena con birra e patatine …

    • alessandro pellizzari, 25 Luglio 2020 @ 12:53 Rispondi

      Concordo

  • oldplum, 25 Luglio 2020 @ 13:50 Rispondi

    Che poi se ti interroghi per bene, lo capisci che è solo un’idea che ti sei fatta. si capisce che non era felicità solo quando lo togli di mezzo . Ci si abitua e ci si attacca a cose misere. Alcuni pagano un caro prezzo per tenere stretta la propria miseria. Mogli e amanti.

  • Ariel, 25 Luglio 2020 @ 14:03 Rispondi

    @Giada cara esattamente concordo sia con @CaroAlessandro sia con @Bianca ( ben ritrovata!)
    Infatti ho letto la tua testimonianza racconto anche quella parte relativa ai tuoi genitori e la dinamica negativa giustamente da te percepita nei confronti del restare di tua madre e il comportamento di tuo Padre.

    Poi il tuo vissuto di esperienza di amantato con un chiarissimo soggetto manipolativo che infatti gode a mettere in triangolazione le sue Prede e cioè le sue Donne tutte Moglie e Amante o Amanti al plurale a seconda dei casi .

    Quindi senza voler entrare nel privato dei tuoi genitori penso e riconosco ,diciamo come molto spesso quando la Donna accetta di restare NON È MAI per motivi diversi tipo i figli o i soldi o qualunque altro motivo che giustamente in apparenza è più che plausibile agli occhi altrui ,ma purtroppo sono e siamo Donne che semplicemente siamo state “vittime di intortamento manipolativo che ha diversi metodi e dinamiche per essere messo in atto ad arte

    Così poi le Donne si sentono merde,scusate la espressione ma è quello che ho ascoltato anche in inchieste giornalistiche qui nel paese dove mi trovo a vivere al estero
    Si perché la abilità di questi manipolatori è quella di farci credere inadeguate o mancanti o comunque uno scarto umano che la unica possibilità per sentirsi vive resta restare dentro a sopportare qualunque cosa.

    Ecco perché molte Donne a loro volta Madri e Mogli o Amanti innamorate seriamente non riusciamo subito a capire cosa ci sta facendo dentro questo partner in modo trasversale ci mette contro come dice o meglio scrive benissimo qui @Bianca si gode lo spettacolo di due Donne che si combattono dentro riversandosi le colpe o i motivi inesistenti tutti creati da lui Marito e Amante

    Così si mette in campo la manipolazione verso entrambe le Donne
    Così si spiegano i ritorni tutti i ritorni del Uomo che torna al amante e che torna alla moglie
    Entrambe le Donne ferite dentro dalla violenza psicologica prodotta sottilmente come un veleno piano piano non ci si accorge di nulla e si resta convinte che l’unico modo per vivere sia sottostare a lui .

    Cara @Giada fortunatamente esistono tanti aiuti nella via della nostra cura che passa attraverso tante cose che si possono fare per uscirne definitivamente terapie e aiuti come scrivere qui e comunicare con @Caro Alessandro
    La Conoscenza e lo scambio testimonianza di noi tutte aiuta a tutte le altre forme della nuova vita che possiamo davvero piano piano ricostruire dentro a noi stesse.

    Ti abbraccio veramente tanto di cuore❤️

  • Giada, 25 Luglio 2020 @ 15:14 Rispondi

    @bianca non penso assolutamente che sia colpa di lei che non stiamo vivendo felici e contenti,. Anzi io scoprendo che la moglie lo aveva cacciato da casa, avendogli scoperto una chat con un’altra donna ancora nel periodo in cui noi avevamo deciso di non sentirci più , ho pensato di indagare proprio con lei su questa faccenda, fingendomi un’altra persona e alla fine dopo aver saputo, che aveva vissuto con lui anni di sospetti e bugie, che sospettava di non so quante donne, che per lei comunque era chiusa,delusa e arrabbiata le ho confessato chi ero davvero io, sapendo che in questo modo ovviamente lo avrei perso per sempre. Lei inizialmente ha solidarizzato con me, mi ha fatto domande, mi ha chiesto il come il perché,e io per tatto ho anche evitato di raccontarle tanti particolari della nostra storia, durata un anno e che non è stata solo di sesso ma di molto più, almeno questo lui mi ha fatto vivere e credere. Ad un certo punto ha avuto anche paura che ci stessimo risentendo e io l’ho addirittura tranquillizzata sul fatto che non fosse così, e poi dopo nemmeno 10 giorni se lo riprende in casa , mostrandosi con lui soddisfatta solo per farmi del male, al che non ho potuto non dirle quello che penso di lei, e si’ ce ne siamo dette di cose brutte. Mi faccio anche schifo per essere caduta così in basso, ma di fronte ad una donna che, per forza di cose non potrà mai ovviamente essere diciamo un'”amica”, ma che hq fatto quello che ha fatto solo per eliminarmi e riprendersi il marito, che ovviamente non la ama, ma così come non ama nemmeno me, ne sono consapevole, ho provato davvero e provo davvero tanta rabbia.
    E in tutto ciò lui non ha avuto il coraggio di dirmi nulla, praticamente la storia dello struzzo, di un senza palle e della stupida che ha creduto alle sue parole! Spero solo di superare in fretta questo momento perché io quell’uomo purtroppo l’ho amato davvero e mai avrei creduto sarebbe andata a finire così tra noi!

  • Giada, 25 Luglio 2020 @ 15:18 Rispondi

    È vero non era più felicità, e forse non lo è mai stata totalmente,anche se con lui ho vissuto momenti bellissimi, e mi ha fatto sentire come mai nessuno aveva fatto. Lui Ha fatto uscire il meglio ma purtroppo anche il peggio di me , e nonostante tutto credo che certe cose non succedono con chiunque! Ma poi si arriva al punto che non ci si può più accontentare Delle briciole!

  • Giada, 25 Luglio 2020 @ 17:33 Rispondi

    @ariel grazie mille per la tua risposta, io però non sono mai stata una che si è fatta manipolare, così come non penso che lui abbia cercato di farlo, perlomeno non con me. Perché sicuramente è un uomo egoista, che non ha saputo fare una scelta, ma che comunque non mi ha mai illuso su un domani insieme, mi diceva di provare sentimenti per me, che ero importante, che lo facevo stare bene, e tutto questo in un anno me lo ha dimostrato infinite volte, ma è anche sempre stato chiaro sul fatto che non avrebbe lasciato la moglie per le figlie, anche se c’è stato un momento in cui ci ho quasi creduto che potesse farlo, e io tutto questo lo ho accettato, all’inizio perché avevo preso tutto come un gioco, che sarebbe finito nel giro di uno o due mesi , poi perché mi sono innamorata per la prima volta in vita mia, a quasi 40 anni. Ma quando ho capito che non potevo più continuare accontentandomi, ho deciso di dire basta, anche se nella maniera peggiore, forse lui potrà continuare a manipolare la moglie visto che ha deciso di riprenderlo, ma non me.
    Comunque essermi imbattuta in questo blog mi sta facendo bene, perché in questo momento ho davvero bisogno di sfogarmi e di sentire anche altri punti di vista.
    Contraccambio il tuo abbraccio

  • Dispersa, 25 Luglio 2020 @ 20:55 Rispondi

    Purtroppo è così…. Oggettivamente lui è con la moglie, in ferie ed è proprio dove vuole rimanere!!
    In una società come la ns noi donne rimaniamo sempre molto emotive, proiettando i ns sentimenti nei loro.

  • Lia, 26 Luglio 2020 @ 09:32 Rispondi

    @Giada la tua storia assomiglia alla mia come penso a quella di tante qui. Anche con me non ha mai promesso nulla, ma la frequenza è l’intensità della relazione era forse più alta di quella che c’è fra due fidanzati e sfido chiunque a non innamorarsi e a non illudersi.
    Io, al contrario di te, sono stata la perfetta amante fino alla fine. Mai una telefonata fuori posto, mai qualcosa che potesse metterlo in difficoltà con la sua famiglia. Nonostante questo, credo sia impossibile che la moglie non avesse almeno intuito…
    Moglie e amante sono le vittime in queste storie. Non sono colpevoli ma lo diventano, almeno in parte, nel momento in cui accettano condizioni inaccettabili. Sono colpevoli verso loro stesse. Pur di non perdere un uomo sono disposte a perdersi loro.
    Le mogli che accettano queste situazioni fanno lo stesso errore delle amanti che ci restano impantanate per anni. D’altra parte siamo tutte donne…

    • alessandro pellizzari, 26 Luglio 2020 @ 09:42 Rispondi

      Si promette più con i fatti che con le parole

  • Giada, 26 Luglio 2020 @ 10:18 Rispondi

    @lia anche io sono stata perfetta fino alla fine, mai messo in difficoltà e sono sempre stata al mio posto, avevamo deciso anche di non sentirci più perché non si poteva continuare in quel modo perché io ero arrivata davvero al limite e nemmeno lui sapeva più come gestire la situazione. E per la prima volta in un anno siamo riusciti davvero a non sentirci più per un mese, ma poi vengo a sapere che la moglie lo butta fuori di casa, anzi lui fa di tutto per farmelo sapere, e mi racconta che lei gli aveva trovato una chat innocente con un’altra, io non gli credo fino in fondo e dopo qualche giorno, decido in maniera anonima di indagare con lei, che alla fine con quello che mi racconta di lui ,affermando che è un egocentrico, narcisista e che lei ha sempre avuto sospetti, e che già una volta lo aveva mandato fuori di casa, mi porta a confessargli chi fossi davvero. E sinceramente ora mi rendo conto che lo ha fatto solo per fare in modo di allontanarmi da lui, perché lei se ne era accorta che il marito in questo anno non era più lo stesso, ma io penso anche da prima di conoscere me, io sono stata solo una conseguenza del loro triste matrimonio. Così facendo ha ottenuto di riprenderselo e di allontanarlo dalla donna per cui ha provato sentimenti, perché sono certa che lui li ha provati per me, anche se non ha avuto le palle di andare fino in fondo, e anche se forse dopo tutto quello che è successo adesso mi odierà.Perché è vero che non mi ha mai promesso nulla, ma come ha detto bene @alessandropelizzari, si promette più con i fatti che con le parole e lui di dimostrazioni me ne ha date una miriade durante questo anno, anche noi sembravamo fidanzati e se non potevamo vederci, era comunque un continuo sentirci, ed io sono certissima che se non ci fossero state le figlie sarebbe stato con me, come mi ha sempre detto.
    Hai ragione quando dici che mogli e amanti sono entrambe vittime, ma in questa storia l’unica vittima sono io che ho creduto alle parole di quell’arpia , che Si è inventata tutto per levarmi di mezzo definitivamente, Per tenersi a 30 anni, un uomo che palesemente non la ama.
    È vero anche che lui è un senza palle, ma quando ci sono figli piccoli di mezzo ovviamente è tutto più complicato e non è semplice prendere una decisione del genere. Purtroppo Sono stata una stupida perché la nostra storia, per tutto quello che ci siamo dati, avrebbe dovuto avere un epilogo diverso, anche lontani , ma comunque portandoci nel cuore.

  • Lia, 26 Luglio 2020 @ 13:36 Rispondi

    @Giada, io credo che nel momento in cui hai deciso di indagare con la moglie, tu sapessi che questo avrebbe messo la parola fine ad ogni rapporto con lui, e anche in malomodo.
    Il rischio c’era, ti sei fidata delle parole della moglie, c’era di mezzo anche una chat con un’altra persona che non lo fa di certo passare per uno alle prime armi e che non se le va a cercare…
    C’è qualcosa, però, che in tutta questa storia non mi torna.
    Una moglie che caccia di casa il marito per la seconda volta e per una semplice chat, non credo poi se lo riprenda in casa avendo scoperto che c’era addirittura una storia più profonda.
    Io ci vedo molto anche di lui, che l’avrà in tutti i modi convinta dell’inconsistenza della chat e della vostra storia.
    Ma tu ti fidi di uno così?
    Credi che una donna si riprenda un uomo senza che questo lo voglia davvero?
    Dovrebbe essere lui a preoccuparsi di non averti lasciato una buona opinione di lui, non il contrario.
    I tuoi dubbi erano più che legittimi di fronte ad uno che si comporta così.
    Tu, nonostante tutte le parole ascoltate dalla moglie e quello che hai saputo di lui, conservi un buon ricordo e ti dispiace non averlo lasciato a lui. Questo perché l’hai amato veramente.
    Se è stato lo stesso per lui, farà la stessa cosa, capendo le ragioni che ti hanno spinta a comportarti così.
    Continuo a non vederti come vittima. Sei tornata libera, lontano da certe squallide dinamiche famigliari dove, con la scusa dei figli, si portano avanti relazioni che non hanno più senso di esistere.

  • Giada, 26 Luglio 2020 @ 14:45 Rispondi

    Cara @lia tu hai centrato in pieno il mio pensiero, sì io mi preoccupo di non aver lasciato in lui il bel ricordo di quello che abbiamo vissuto, di quello che gli ho dato, anzi che ci siamo dati. Questa cosa adesso mi sta distruggendo perché come hai detto bene l’ho amato dal più profondo del mio cuore , tanto da avere pensato che fosse l’amore della mia vita. E tutto questo per bugie che forse lei mi ha raccontato in modo tale da potermi allontanare definitivamente da lui, perché mi ha raccontato che ha vissuto 10 anni di incertezze, che non si è mai fidata, che le ha fatto cose che non doveva anche quando era incinta, ma non lo ha mai beccato davvero, anche la chat che aveva beccato con quest’ultima non era nulla di che, da quello che mi ha fatto leggere, e ora ripensandoci le cose che ha aggiunto su questa chat sono state cose che ha detto lei io non ho letto di più! Fatto sta che, quando ha beccato questa chat di poco conto lo ha tenuto fuori casa per 15 giorni appena ha saputo di me ,tempo 10 giorni se lo è ripreso, e questo per quello che penso io, perché mi teme, tanto che c’è stato un momento in cui ha addirittura pensato in quei 10 giorni che ci stessimo risentendo ed ha cercato rassicurazioni con me, e io stupida l’ho anche tranquillizzata quando avrei dovuto farla arrovellare nell’incertezza e la gelosia! Penso che mi tema perché sa chi sono io e come sono fatta, ci conosciamo di vista, e Sa che non sono brutta, ma penso soprattutto perché in questo anno si sia resa conto che il marito non era più lo stesso con lei. Penso che sia una poverina insicura, perché se fosse stata davvero convinta dell’amore del marito lo avrebbe fatto penare molto di più se proprio voleva riprenderselo, invece per paura si è sbrigata a rimetterselo in casa e non perde occasione per pubblicare foto con lui. Io al posto suo mi vergognerei veramente! Purtroppo la cosa è ancora fresca quindi ci sto male , ma sono certa di aver fatto la cosa giusta ad allontanarmi definitivamente, perché non sopportavo più di avere , per quanto belle , le briciole di un rapporto che avrebbe meritato l’esclusiva. Posso chiederti se invece tu ne sei uscita?

    • alessandro pellizzari, 26 Luglio 2020 @ 17:06 Rispondi

      Questa guerra fra donne per un cialtrone è totalmente inutile

  • cossora, 26 Luglio 2020 @ 15:51 Rispondi

    Sacrosante parole @Ale!
    Buongiorno a te, buongiorno ragazze e ragazzi (quei pochini che scrivono e i tanti che leggono!)
    Mi infilo proprio su questa tua affermazione ma.. prima di tutto COMPLIMENTI per il nuovo look del blog!
    Mai come con questa nuova relazione mi rendo conto di a quante parole (bellissime, da sognare mondi fantastici e livelli di complicità assoluta, da credere che fosse irripetibile, irraggiungibile) mi sono aggrappata e fatta trascinare modello skylift..
    E invece come ho letto spesso, l’amore è semplice. Io ti piaccio, tu mi piaci. Ogni momento possibile, ogni notte libera la passiamo insieme. Fa niente se io rientro oggi con il treno e tu stasera in macchina perchè siamo andati dai nonni a trovare i figli. Fa niente se ci vediamo a mezzanotte e possiamo ‘soltanto’ dormire insieme e svegliarci presto facendo colazione in fretta. Quando uno vuole l’altro si vede, perchè fa di tutto per averlo.
    Mi sembravano dei luoghi comuni adatti alle storie comuni. Prendevo le difficoltà della mia relazione clandestina come eccezioni che ‘voi non potete capire’. Poi ho iniziato a leggere il mio atteggiamento in tutti i vostri post.
    Tutte convinte che nessuno ci possa capire. Poi ne usciamo, e ci rendiamo conto che le uniche a non capire eravamo noi.

    • alessandro pellizzari, 26 Luglio 2020 @ 17:07 Rispondi

      Bentornata mitica cossora!

  • Giada, 26 Luglio 2020 @ 18:03 Rispondi

    No nessuna guerra @alessandro,quello che le ho voluto dire gliel’ho detto, poi ho bloccato tutto, non sono più sui social, non voglio più sapere nulla! Ho sbagliato solo a crederle e a farmi convincere a dirle chi fossi davvero, perché la storia tra me e lui doveva essere chiusa di sicuro, ma come era giusto fosse ,con un confronto tra noi, non come ha voluto lei! Mi fa tanta rabbia che mi abbia usata per riprendersi il marito, che posti foto facendosi vedere felice con lui ,sapendo che me lo verranno a ridire ,avendo conoscenze in comune, solo per il gusto di farmi star male.
    Lui è un senza palle, ma la cialtrona secondo me è lei e spero che prima o poi tutto le se ritorca contro!

  • Lia, 26 Luglio 2020 @ 18:27 Rispondi

    @Giada, credo di esserne uscita nel senso che non lo cerco, non so più nulla di lui… Qualche volta ci penso. Lui fa orbiting, non so per quanto ancora. So che se volessi, lui tornerebbe(e grazie al caxxo, aggiungerei), ma adesso è diventata per me più una questione di giustizia.
    La vita è fatta di scelte e io ho creduto talmente tanto in quella storia da fare scelte sostanziali, che hanno comportato tante rinunce.
    Le conseguenze delle mie decisioni le vivo tutti i giorni.
    Lui anche ha scelto. Ha scelto di restare dov’è con una sola conseguenza sostanziale. Rinunciare a me e a noi.
    È giusto che se ne assuma le conseguenze.
    È giusto che sparisca dalla mia vita.
    È giusto che non sappia più nulla di me.

  • Ariel, 26 Luglio 2020 @ 19:19 Rispondi

    Bentornata @Cossora
    Infatti mi unisco al commento di @CaroAlessandro
    Certo inutili “guerre “ tra donne ,ma bisogna giustamente ricordarci tutte che occorre il tempo della consapevolezza che passa inevitabilmente prima nella analisi delle mogli e amanti e cioè la manipolazione non fa percepire il vero nostro problema
    Poi ciascuna nel suo tempo ci arriva e sicuro per chi già ci è passato aiuta tanto scrivere qui che cosa si sia vissuto e la propria esperienza

    Bentornata Cara Cossora!

  • Dispersa, 26 Luglio 2020 @ 20:21 Rispondi

    @Giada forse ora sei ancora offuscata dal tutto, e te lo dico in senso buono, ma probabilmente lei si è mossa per difendere il suo territorio!! Chi non lo farebbe?
    A volte ci si muove nel modo sbagliato per paura!!
    Sembri più incavolata con lei che con lui…. Ma a me del tuo racconto quello che più mi balza all’occhio è ‘lui stava chattando con un’altra…. Io mi soffermerei sul ‘ma grand’uomo!!’

  • Giada, 26 Luglio 2020 @ 21:55 Rispondi

    @liq stai facendo benissimo, anche io avevo preso questa decisione e ci stavo riuscendo anche bene, se non fosse successo quello che è successo. E da quanto non lo sentì più?

  • cossora, 27 Luglio 2020 @ 12:53 Rispondi

    Si @Dispersa, concordo. Non credo sarei tanto accademica se l’ipotetica amante di mio marito interagisse con me.
    Io sono per il lasciar perdere ad oltranza (scusami @Giada non è diretto a te sul personale) ma se ti avvicini troppo, con me ci lasci lo zampino.

  • Lia, 27 Luglio 2020 @ 13:31 Rispondi

    @Giada ormai da prima della pandemia. Ma già da prima avevo cercato diverse volte di allontanarlo con diversi cds, per cui posso dire che è stato un allontanamento graduale.
    Purtroppo anni di comodità in un rapporto già consolidato, magari anche con figli, sono uno scoglio troppo alto da superare.
    Non per noi, ma per loro che preferiscono il matrimonio decotto ad un nuovo amore che comunque comporterebbe andare incontro ad un terremoto. È una scelta. Va bene così. Ma sicuramente non intendo aiutarlo a sostenerla.
    Adesso che faccia pure i conti con se stesso e la sua scelta. I faccio i conti tutti i giorni con la mia.

  • Bianca, 27 Luglio 2020 @ 15:23 Rispondi

    Sai @lia che ci vedo un pochino di presunzione in quello che dici?
    Vita brutta, decotta ma comoda da una parte e sogno di vero amore con la donna piu’ splendida del mondo dall’altra ..e lui che incomprensibilmente sceglie il peggio.
    Ma davvero pensi sia cosi? Qui sta l’equivoco secondo me.
    Non dico che tu non sia meravigliosa, lo sei di certo…ma ricorda che l’essere umano sceglie cio’ che e’ meglio per se..
    Scegliere te per lui non vale la pena.
    Brutto da sentire ? Si..ma è il primo passo per uscirne ..la consapevolezza…

  • Giada, 27 Luglio 2020 @ 16:05 Rispondi

    @cossora tranquilla non la prendo sul personale ,ma io non mi sono avvicinata, non volevo nemmeno dirle chi ero, è stata lei che ha insistito e io stupida le ho dato retta e gliel’ho detto. Ma non mi rode perché così ho perso lui definitivamente, su questo sono certa che sia meglio così, ma perché ad una così avrei dovuto farla rodere dalla gelosia. Per carità non è che mi aspettavo mi dicesse brava, ma dal fingersi mia complice dicendomi roviniamolo insieme tranquilla non Ti giudico , al cercarmi per essere rassicurata sul fatto che non ci sentissimo più, a cambiare completamente faccia e farmi le cose apposta ce ne passa! Il punto è che questo atteggiamento da donna spavalda avrebbe dovuto tenerlo con il marito, non con me, altrimenti poteva continuare benissimo a rimanere tra le nuvole in cui si trovava. Tutto qui!

  • Giada, 27 Luglio 2020 @ 16:15 Rispondi

    @lia io credo che lo scoglio difficile da superare siano solo i figli, perché sono certa che se non ci fossero stati, io a quest’ora stavo con lui., anche se esistono uomoni che hanno le palle di fare un salto del genere, ad una mia amica è successo! Ma con i se e con i ma non si va da nessuna parte, alla fine bisogna accettare e piano piano guardare avanti, anche se non so se ci riuscirò questa volta. Pensa che io venivo prima dell’inizio di questa storia, da 5 anni in cui sono stata , nel vero senso della parola , completamente da sola , perché non riuscivo a vedermi con un uomo vicino, ed ho deciso di lasciarmi andare con lui non pensando minimamente che mi sarei innamorata perdutamente! E dopo tutta questa sofferenza sto di nuovo nella condizione che non voglio più sapere nulla degli uomini! La tua storia quanto è durata?

    • alessandro pellizzari, 27 Luglio 2020 @ 16:46 Rispondi

      Se la tua vicenda ti porta a pensare seriamente al ritiro sociale hai bisogno di un aiuto professionale

  • cossora, 27 Luglio 2020 @ 16:17 Rispondi

    Un po’ ingenua dai.. @Giada. Mettiamola così.
    Impara e metti da parte, Vai avanti.
    Bruttina tutta la situazione, non ti far tirare mai più dentro a queste kermesse da due soldi!

  • Whiterabbit, 27 Luglio 2020 @ 16:18 Rispondi

    @Giada quindi tu hai indagato con la moglie fingendoti una persona diversa e poi le hai detto chi eri? E quindi per te è la moglie che ti ha manipolato per riprenderselo?

  • cossora, 27 Luglio 2020 @ 16:18 Rispondi

    @Bianca come dico sempre io: non è che se ordino sempre la stessa pizza è perchè mi fa schifo..
    Sempre d’accordo con te.. Come stai?

  • Whiterabbit, 27 Luglio 2020 @ 16:23 Rispondi

    @Giada è tu esattamente quando l’hai contatta fingendoti una persona diversa invece cosa stavi facendo?

  • Giada, 27 Luglio 2020 @ 16:51 Rispondi

    @alessandro forse perché la cosa è molto fresca, considera che non è passato nemmeno un mese da quando è successo il tutto, certo se tra un paio di mesi starò ancora così credo che seguirò il tuo consiglio!

  • Whiterabbit, 27 Luglio 2020 @ 16:53 Rispondi

    @Giada che sia la presenza dei figli lo scoglio tu non lo puoi sapere. Magari se non ci fossero stati i figli, che di fatto non aiutano una coppia a rimanere immersi nella passione, o altri problemi che potresti vedere come legante, ma che di fatto sono tutto tranne questo, magari tu non saresti nemmeno stata notata. Chi può dirlo?

  • Lia, 27 Luglio 2020 @ 17:09 Rispondi

    @Giada, la mia storia è durata quasi due anni, intensissimi, come fossimo fidanzati.
    Consiglio spassionato: non ti chiudere, anzi questo è il momento di uscire e di frequentare altre persone, anche se non ne hai voglia. Sforzati, mi raccomando! 🙂
    @Ragazze, però, gli episodi che ci ha raccontato @Giada fanno riferimento a comportamenti della moglie per cui lei si è sentita usata e sinceramente resto sempre più sconvolta da quanto una donna sia disposta a fare pur di tenersi una così bella perla!

  • Lia, 27 Luglio 2020 @ 17:19 Rispondi

    @Bianca, l’equivoco sta nel fatto che tu credi che io abbia 15 anni.

  • Lia, 27 Luglio 2020 @ 18:28 Rispondi

    @Bianca, chiarisco meglio la mia risposta precedente. So benissimo quello che stai dicendo. Il contesto era complesso, con figli abbastanza piccoli, lui una persona con una certa visibilità e credibilità. E’ ovvio che lui ha fatto la scelta che lo faceva stare meglio, ma sul fatto che amasse ancora la moglie ho dei forti dubbi. L’ho capito da come ha agito e dal livello di coinvolgimento che aveva con me. Se esprimo delle opinioni è perché certe cose le ho vissute sulla mia pelle e non sono così ingenua o presuntuosa da pensare che non abbia fatto la scelta più comoda o avere la certezza assoluta che amasse me. Ho dei ragionevoli elementi per pensare quello che scrivo. La consapevolezza credo di averla raggiunta da quel po’, in questo mi sembra che i tuoi interventi si riferiscano più ad una ragazzina illusa che a me che di anni ne ho qualcuno in più.

  • lei, 27 Luglio 2020 @ 18:43 Rispondi

    La famosa zona comfort è quella che più conta. Uomini che hanno lavorato una vita per farsi una posizione sociale, una bella casa, belle auto, figli all’università privata…l’amore non vale di sicuro tutto questo.
    E la moglie fa parte del pacchetto.

  • Dispersa, 27 Luglio 2020 @ 19:59 Rispondi

    Pensavo la stessa cosa @White!!
    Purtroppo in queste storie si perde logica e realtà…. Si vedono vittime e mostri dove non ci sono…. Addossando la colpa a terzi senza mettersi nei panni dei terzi!!
    Prendiamoci le ns responsabilità e lasciamoli alle loro vite che tanto infelici non sono!!

  • Giada, 27 Luglio 2020 @ 20:06 Rispondi

    @whiterabbit io non ho manipolato proprio nulla, le ho detto quasi subito qual Era il rapporto tra me e lui. È lei che ha insistito estenuantemente per sapere chi fossi, ed è questo che ho sbagliato, a dirle il mio nome, avrei dovuto rimanere un’entità sconosciuta, anzi tornassi indietro eviterei proprio di indagare e di parlare con lei! Come ha detto @cossora sono stata ingenua, ma alla fine va bene così perché almeno mi ha aiutato a chiudere definitivamente questa storia!

  • oldplum, 27 Luglio 2020 @ 20:20 Rispondi

    Ciao @Cossy. Mi sei mancata UN BOTTO.

  • Giada, 27 Luglio 2020 @ 20:36 Rispondi

    @bianca se si cerca altro e quell’altro dura mesi o addirittura anni, si vede che dall’altra parte non si sta bene, ma per tanti fattori non si hanno le pAlle di lasciare il certo e il comodo, o semplicemente non si lrova abbastanza. Ma è certo che se si ama e si sta bene con il proprio partner, non ha senso anzi no, non ti viene proprio in mente di infilarti in storie parallele a tutti gli effetti.

  • Ariel, 27 Luglio 2020 @ 21:02 Rispondi

    @Bianca ,però qui secondo me ,non è sempre vero che l’essere umano sceglie ciò che è meglio per sé.
    Detto così è facilmente contestabile perché un sacco di scelte si fanno in buona fede convinti che in quel momento sia la soluzione migliore per se stessi ,ma poi magari dipende dai casi ,ricordiamoci che comunque esiste questo 20/100 di amantato che danno luogo a nuove coppie di matrimonio o convivenze ,ma nuove famiglie.

    Certo è una esigua minoranza ,ma esiste però
    Forse tu giustamente volevi esprimere che in realtà la vera consapevolezza riguarda il fatto che nella maggioranza numerica dei casi di amantato in sostanza l’uomo ha semplicemente intortato fatto credere con azioni emotive senza manco bisogno di usare parole o promesse a voce ,ma ecco intortare delle Donne che si sono innamorate seriamente,si è creato così un legame affettivo emotivo prodotto dalla manipolazione

    Perché la maggioranza di uomini amanti non cerca affatto Un altra potenziale moglie ,ma semplicemente una amante geisha a vita.

    Meno male che se ne esce proprio quando si sente dentro la realtà di queste dinamiche ,ognuno con la propria responsabilità
    La Donna che ci è stata convinta in buona fede da dipendenza ha accettato l’inaccettabile ,ma poi meno male ci si sveglia
    E si può fare molto per vivere una nuova vita in evoluzione personale.

  • Bianca, 28 Luglio 2020 @ 00:10 Rispondi

    Bene cara Cossora, e lieta di sentirti cosi in forma.
    Lietissima davvero!

  • Bianca, 28 Luglio 2020 @ 00:21 Rispondi

    Non mi fraintendere @lia, ma non è una questione di maturita’, ma di concretezza e quella la acquisisci a suon di schiaffoni ..e a volte non basta il passare degli anni.
    Le persone spesso non sono quello che sembrano .. fanno, dicono cose a cui credi, ma non rappresentano la verita’ della persona a 360gradi, che è piu complessa ..e tu ne conosci una faccia soltanto..
    Nessuno ha mai detto che non ci fosse moltissimo coinvolgimento nei tuoi confronti, probabilmente anche amore. Ma non è bastato.
    La decottaggine del matrimonio vera o presunta (Non lo saprai mai veramente) non cambia la sostanza delle cose.
    Non ha scelto te. Questa evidenza non puo’ bastarti?
    Dovrebbe.

  • Giada, 28 Luglio 2020 @ 00:21 Rispondi

    @whiterabbit ne dubito visto quello che ha fatto per riuscire ad iniziare una relazione con me, Per non parlare della chimica che c’era tra di noi, sia a livello fisico che mentale,Non si trattava solo di passione e di sesso, io con lui ho condiviso un anno della mia vita, perdonami ma io parlo di cose vissute , tu fai supposizioni. Magari se anche tu una donna tradita dal marito, e quindi posso anche comprendere questo tuo modo di parlare, ma ti dico con certezza che se Non ci fossero stati figli ora sarei con lui. E comunque conosco tante coppie con figli immerse nella passione, che si amano e che quando le vedi insieme sono felici, loro non lo erano!

  • Giada, 28 Luglio 2020 @ 00:29 Rispondi

    @lia ci proverò ma in questo momento non è facile, perché questa persona ha rappresentato davvero tanto per me, è il primo uomo che ho amato davvero e con cui sono riuscita ad essere davvero me stessa, sia nel bene che nel male, e certe cose non sono facili da dimenticare. Grazie anche per aver compreso quello che volevo dire riguardo alla moglie! Tu Invece ci stai riuscendo a frequentare altre persone?

  • Giada, 28 Luglio 2020 @ 00:32 Rispondi

    @lia riguardo la tua risposta a @bianca la pensò esattamente come te, nemmeno io sono una ragazzina e penso che ad una certa età si sappiano riconoscere determinate cose. Ho risposto allo stesso tuo modo a @whiterabbit.

  • Ariel, 28 Luglio 2020 @ 00:33 Rispondi

    @Lia ,infatti quello che sconcerta e che è bene per se stessi concentrarsi proprio sul fino a che punto si possa arrivare a reagire pur di mantenersi nel legame creato ad hoc dual uomo manipolatore perché un manipolatore lo è sempre sia da marito che da amante
    E quando ci si sta dentro l’unico obbiettivo sentito prioritario è sempre sottostare al diktat di lui

    Ricordiamoci che vivere una relazione manipolativo porta a comportarsi come robot senza rendermene conto per molto tempo
    E quindi la preda sia che sia moglie o amante resta “obbediente” a difendere sempre lui ,ma mai l’altra
    La triangolazione è una dimostrazione tipica che sta in atto una relazione manipolativa

    A @Giada come per ciascuna occorre tempo quel tempo in cui si ha bisogno di rielaborare il vissuto cercando di mettere ordine in tutto ciò che Accaduto nella relazione
    Facendo questo poi si arriva a sentire dentro la realtà di ciò che si è vissuto e a uscirne bene con vera consapevolezza dei perché propri
    Del come mai si abbia accettato l’inaccettabile.

  • Giada, 28 Luglio 2020 @ 00:36 Rispondi

    @dispersa a quindi secondo te se le loro vite tanto infelici non sono , è normale avere relazioni di mesi o anni con altre persone, scoprire tutto e perdonare? Scusami ma io ho un altro concetto di coppia felice, e in quel concetto il tradimento non è contemplato, perlomeno non la storia parallela! Poi sicuramente anche la mia era una felicità a metà, ma l’importante è rendersene conto ed uscire da certe storie anche se si ama sia che si sia amanti sia che si sia mogli tradite!

  • Bianca, 28 Luglio 2020 @ 00:36 Rispondi

    La verita’ @giada, è piu’ banale di cosi.
    Lo diro’ fino allo sfinimento come un mantra, perché di una evidenza cristallina: chi tradisce spesso non lo fa perche non è felice, ma perche vuole essere piu’ felice. Tanto è vero che non rinuncia alla presunta infelicita’ coniugale per la felicita’ di una nuova vita..ma si tiene entrambe le situazioni…finché’ puo’ e dura..poi chi decide di lasciare nella stragrande maggioranza dei casi? Chi decide di non tutelare e lasciare “per strada” senza cura? L’amore della vita ritrovato?
    Fa male, lo so, ma L’idea dell’infelicita’ coniugale e’ purtroppo il primo arpione che vi tenta e vi lascia preda fino allo sfinimento.
    E se ci dicesse : sto benissimo con mia moglie ma voglio provare emozioni che con la tranquillita’ domestica non provo piu (ovvio)..che direste? O gli assestereste un bel calcio nei maroni o arrivereste (purtroppo) anche a dire alla vostra amica del cuore che non vi dice la verita’ (e cioè che con voi ha trovato l’amore della vita) solo per non illudervi perche tiene troppo a voi.
    La verita’ è cristallina, è davanti a voi..basta guardarla e smettere di fare retropensieri …
    Fa malissimo ma libera!

  • Bianca, 28 Luglio 2020 @ 00:42 Rispondi

    @ariel, Forse non mi sono spiegata, ma mi sembrava di si. Scegliere cio’ che è meglio per se puo’ anche significare lasciare la famiglia per l’amante .. Dipende appunto da cosa ti fa star meglio o meno peggio.
    quello che sto dicendo è che se invece non lo fa non e’ perche si è messo il cilicio decidendo di rimanere con la moglie befanona che odia, altrimenti se fosse tanto dedito alla pratica del masochismo avrebbe addirittura evitato di tradire …
    a me, ripeto, sembra cristallino…

  • Ariel, 28 Luglio 2020 @ 00:48 Rispondi

    @Lei cara come stai? Sei sempre nella stessa situazione?
    Cioè hai sempre quella specie di amante Diciamo a corrente alternata a cui tu ti pieghi?
    E pure stai sempre col marito che a detta tua non sa che stai a fare anche la badante emotiva al amante?

    Ho fatto il riassunto del dove eravamo rimasti

    Dai @Lei raccontati a che punto sei e soprattutto tu come stai?
    Lo sai che c’è la farai a volare!!!

    Vedi qui che le ragazze si sono fatte uno libero @Ep e @Cossy e poi chissà pure le silenziose lettrici soltanto chissà a che punto saranno
    Per quel mi riguarda se hai letto il mio uomonuovo lo ho lasciato,ma non con astio o nessun dramma
    Glielo ho spiegato che stavo ancora troppo male e cioè sfiduciata verso il genere maschio
    Così non ci sentiamo ne comunichiamo più

    E sinceramente ho fatto bene sto meglio adesso mi sento in vera pace ,
    Non mi sono chiusa in casa anzi sto sempre in movimento e mi godo il presente
    E tu @Lei che fai come ti senti ?

    Ben ritrovata qui con noi !

  • Whiterabbit, 28 Luglio 2020 @ 07:20 Rispondi

    @Giada questo è quello che hai scritto:

    “ dopo qualche giorno, decido in maniera anonima di indagare con lei, che alla fine con quello che mi racconta di lui ,affermando che è un egocentrico, narcisista e che lei ha sempre avuto sospetti, e che già una volta lo aveva mandato fuori di casa, mi porta a confessargli chi fossi davvero.”

    Per me significa che sei tu che sei andata attorno alla moglie inizialmente, forma anonima o no. E che solo poi le hai detto chi eri. Questo per me è un comportamento scorretto, che ti piaccia o meno sentirtelo dire. E poi ti meravigli se lei ha deciso di usare questa cosa contro di te? Bah.. io avrò capito poco della vita, può darsi.
    Forse tu ti aspettavi che lei lo mollasse e ci sei rimasta corta perche non lo ha fatto. Quindi ora diventa che lei ti ha manipolata. Lei ha difeso ciò che vuole. Che è esattamente ciò che tentavi di fare tu in maniera maldestra.

  • Love, 28 Luglio 2020 @ 07:25 Rispondi

    Bianca…da uomo ti do ragione, nell’ultimo confronto con lei, ho sentito le stesse cose da lei, dove al secondo matrimonio, dopo un primo, dove ci ha creduto.
    Ora non è felice, ma è serena dove si trova, la felicità aggiunta, la davo io, dove la trattavo è la facevo sentire amata e desiderata.
    Non avrebbe mai lasciato, ma avrebbe continuato, con due uomini all’infinito, non scegliendo mai, ma accettando, che uno dei due, prima o poi, avrebbe potuto lasciare.
    Si arriva a questo, per avere di più per sé stessi, e ricordiamoci, che la chimica, di cui tanti parlano, in una relazione nascosta, si amplifica, ancora di più.
    Lho imparato anch’io sulla mia pelle, o stai al gioco, pur amando, ma continuando a fare la propria vita, poi cosa succederà si vedrà, o lascia la barca, perché più si allungano i tempi, e più ti ritrovi in mezzo al mare, ed allora tornare a riva a nuoto è difficile, rischi di annegare.

  • Whiterabbit, 28 Luglio 2020 @ 07:58 Rispondi

    E tu @love come stai ora?

  • Giada, 28 Luglio 2020 @ 08:03 Rispondi

    @bianca peccato che nel mio caso a me lo ha confessato proprio la moglie che non erano felici da due anni e che lui la trascurava! Non è che tutte le storie sono uguali. E comunque a me lui non ha mai parlato di essere infelice con lei nemmeno all’inizio, anzi non ne abbiamo quasi mai parlato di lei, non mi interessava saperlo. Ho iniziato questa storia con la consapevolezza che sarebbe finita dopo un mese massimo due, perché avendo vissuto certe dinamiche dentro casa mia ,tra mio padre e mia madre , so come vanno certe cose ,poi che entrassero in ballo i sentimenti non era previsto, ne’ da parte mia ne’ da parte sua, noi ci siamo vissuti semplicemente, e in questo viverci lei non era contemplata, tranne in rari momenti, le figlie ovviamente sì ma lei no!
    Io comunque posso parlarti anche da figlia che ha vissuto le numerose corna prese da mia madre da parte di mio padre, quasi tutte da una botta e via, solo con una ne ha avuta una parallela , durata anni, dove io, lavorando con lui, vedevo anche i numerosi soldi che le regalava., e una volta addirittura un favore che le stava facendo per il figlio. Io credo che di questa donna è anche stato innamorato, ma alla fine è rimasto con mia madre e vivendoli si vede che non c’è amore tra loro, lui è rimasto per la famiglia, perché gli fa comodo avere una donna come mia madre, a cui comunque, con tutto l’amore che provo per lei, recrimino il fatto che non gli ha dato un calcio nel di dietro ma continua a subire i suoi tradimenti, con la scusa di me e mio fratello, ormai grandi e vaccinati!
    Io parlo di cose vissute, del mio vissuto, non di supposizioni e ti dico anche che a me lui non ha mai manipolato, io sono sempre stata consapevole di tutto quello che ho fatto, quella manipolata è lei che tra l’altro me lo aveva pure detto che era un manipolatore, quindi ne è consapevole , e continua a starci insieme!

    • alessandro pellizzari, 28 Luglio 2020 @ 09:43 Rispondi

      Sei troppo concentrata sulla moglie (come lei è concentrata su di te e sulle altre mentre un matrimonio si rifonda, se è possibile, partendo dai proprii errori) mentre il cialtrone è lui. Lei se lo tiene e briga per tenerselo? Poveretta, mi spiace tanto per lei

  • Giada, 28 Luglio 2020 @ 08:17 Rispondi

    @whiterabbit , mi sta sorgendo il dubbio da come rispondi con questo livore , nemmeno fossi il soggetto in questione, che tu sia lei :-). Comunque perdonami ma nel dirle chi fossi ero consapevole che lo avrei perso, magari se non glielo avessi detto poteva essere diverso, tra l’altro , non so se hai letto bene, ma lo aveva già cacciato di casa, per una chat beccata con un’altra, quindi io non speravo proprio nulla, visto che aveva già fatto tutto lei. , e potevo benissimo usare questa cosa a mio favore. Ma io non sono una che usa tattiche o giochetti , Quindi non ho manipolato nulla, e che lei abbia usato tutto contro di me poco importa sinceramente, perché quella che continuerà a vivere un matrimonio infelice solo per avere quello che vuole, quindi non perché ama, è lei. Ti ripeto che a me ha dato fastidio come si è comportata dopo, non perché se lo è ripreso , perché ti sembrerà strano, ma sapevo che lo avrebbe fatto, fanno così quasi tutte , lo ha fatto anche mia madre, che è la donna che amo di più al mondo, ma che come tante non ha avuto le palle di fare quello che doveva fare!

    • alessandro pellizzari, 28 Luglio 2020 @ 09:44 Rispondi

      Moderiamoci e dibattiamo in modo civile

  • Lia, 28 Luglio 2020 @ 09:06 Rispondi

    @Bianca certo che mi è bastato, infatti l’ho mollato!
    Non mi è bastato però per dire che non abbia fatto una scelta di pura comodità in cui la moglie c’entra perché rientra nel pacchetto dei servizi comodi che ha più a che vedere con l’affetto, le abitudini che con altro.
    Non sto dicendo che non siano cose importanti. Però mi chiedo come tu possa dare una giustificazione univoca alla scelta di tutti gli uomini che hanno tradito. Posso capire che nella maggior parte dei casi le cause saranno sempre le stesse, ma le relazioni evolvono, le persone si conoscono nel frattempo, i sentimenti entrano in gioco. Solo nel 20% dei casi sono stati veramente coinvolti o, invece, hanno avuto le palle per fare delle scelte molto coraggiose? Sei così brava da conoscere la risposta? Io no. E credo che ogni caso sia diverso. La verità, o quello che più le si avvicina, credo la conosca meglio chi l’ha vissuta sulla sua pelle, non credi?

  • elleelle, 28 Luglio 2020 @ 09:41 Rispondi

    Nel mio caso il vero motivo non detto è la sua debolezza, la sua mancanza di carattere e di rispetto nei confronti degli altri.
    Nonostante gli avessi chiesto di comportarsi bene, di non prendermi in giro perché avevo paura, lui mi ha rassicurato per mesi e poi mi ha preso in giro nel modo più bieco, venendo a letto con me, facendo il carino con regali e pensieri per poi dirmi nel giro di un paio di giorni che la moglie non l’avrebbe mai lasciata.
    Allora io ho reagito e l’ho messo di fronte alla moglie, a cui ha dovuto dire con me presente che cosa aveva combinato.
    È la quarta volta che le dice che la tradisce, la quarta volta che prende in giro me. Però nel mio caso questa volta è l’ultima, dopo quello che è successo tra noi non c’è più alcuna possibilità di contatto e va bene così.
    Se ha cercato di calpestare la mia dignità, non è riuscito. La mia dignità me la sono ripresa con forza mettendolo di fronte a tutta la sua pochezza.
    È vero, non è bello coinvolgere la moglie, ma non e’ bello nemmeno essere calpestati da chi si arroga questo diritto. Mi calpesti, nonostante io ti abbia pregato di non farlo e ti abbia solo dimostrato amore, pazienza e comprensione? Ti calpesto anche io, cosi’ la smetti e ti ricorderai quello che hai fatto e le conseguenze che pagherai per il resto della tua vita.
    Se lei vuole le ho dato tutti i motivi per salvarsi, andare da un avvocato e togliergli anche le mutande. Se non lo lascia neanche stavolta, la scelta di una vita senza dignità, senza fiducia e senza stima in se stessa sarà solo sua.
    Per quanto mi riguarda, sono libera e devo impegnarmi per godermi la nuova vita che mi si apre davanti. Non sara’ facile quando si perde la fiducia nel genere umano, ci vorra’ tanto tempo ma spero di riuscire.

    • alessandro pellizzari, 28 Luglio 2020 @ 09:45 Rispondi

      Sempre sbagliato andare dalla moglie per un altro, sempre

  • Ariel, 28 Luglio 2020 @ 10:17 Rispondi

    E poi anche
    Finalmente il bagno è sempre libero!!!!
    Ah ah
    Come me
    Libera di ridere dei guai

    Bonjour Blognuovo
    Che non mi occupa il bagno
    Ahah ah

    Questo mio commento è riservato a chi tra le ” vecchie” ha seguito il mio percorso con uomonuovo che mi occupava a lungo il mio bagno

    Ahahah così scrivevo qui
    Nella mia attesa libertà!

    • alessandro pellizzari, 28 Luglio 2020 @ 10:32 Rispondi

      Mi sembra un’ottima motivazione di lascito!

  • Giada, 28 Luglio 2020 @ 10:18 Rispondi

    Hai ragione @alessandro, devo staccare da tutto quello che c’è stato tra noi e da loro, se sono felici così non è più affare mio. Scusami per quanto riguarda la risposta a @whiterabbit se è sembrato alzassi un po’ i toni, non era nella mia intenzione.

    • alessandro pellizzari, 28 Luglio 2020 @ 10:33 Rispondi

      Perdonata facilmente baci

  • Giada, 28 Luglio 2020 @ 10:21 Rispondi

    Bravissima @lia concordo con tutto quello che hai risposto a @bianca. Anche perché se per ogni relazione, parlo anche si quelle alla luce del sole, ci si basasse sempre sulle statistiche tante nemmeno comincerebbero. Per me ogni storia ed ogni vissuto è a se!

    • alessandro pellizzari, 28 Luglio 2020 @ 10:33 Rispondi

      La matematica del cuore non sbaglia mai perché gli uomini si comportano tutti uguali e vi fanno credere che la vostra storia è diversa.

  • Key, 28 Luglio 2020 @ 10:28 Rispondi

    Ciao a tutte e ciao Ale, torno a scrivere sul blog e a dirvi che è stata durissima senza di Voi, in mezzo alla tempesta. Scrivo qui perchè dopo il più apparentemente concreto tentativo di uscire di casa appoggiandosi dai suoi (da me non se ne parlava proprio) dopo 3gg fuori dal suo “nido” in cui abbiamo progettato vacanze insieme, prossime gite con i suoi figli lui è tornato dicendo che non vuole stare con me perchè ogni volta sente forte la necessità di tornare a casa. Aveva comunicato a praticamente tutte le persone a lui vicine della decisione della separazione ma dopo 3 notti fuori ha capito che quello è il suo posto e che “può innamorarsi” della moglie perchè si stavano già riavvicinando ma la mia presenza non lo ha lasciato libero di agire. A casa è più sereno e più tranquillo anche se gli manca sempre qualcosa, io. Mi ha lasciato perchè soffriva lui. Con me non vuole o non riesce a stare, dopo quasi 4 anni, il risultato non cambia. Condivido il pensiero di @Love sull’essere una felicità aggiunta, una cornice perfetta per un quadro piacevole in fin dei conto sempre un accessorio. Continua a ripetermi che non sa immaginare la sua vita senza di me e che è un egoista ed un cagasotto ma cosi si sente più tranquillo, forse è la cosa più vicina alla realtà.

    • alessandro pellizzari, 28 Luglio 2020 @ 10:37 Rispondi

      Scusa ho dovuto tagliare perché veramente troppo lunga. Lui è un cialtrone perché fa la vittima per farti fare quello che vuole. Sono quelli che piangono e poi baciano la moglie chiamandola amore ci farò la diretta di mercoledì domani alle 19,30

  • elleelle, 28 Luglio 2020 @ 10:28 Rispondi

    No Alessandro, in questo caso ho fatto benissimo a fare quello che ho fatto.
    Non si possono subire umiliazioni su umiliazioni in silenzio e non reagire, ne va della propria autostima.
    La loro vita era gia’ rovinata da prima, perche’ lui le aveva detto tre volte che l’aveva tradita con me. Questa e’ semplicemente la quarta, bella fresca perche’ capitata solo qualche giorno fa e alla fine e’ giusto che lei sappia.
    Venire a letto con me prendendomi in giro e’ una soglia che non permetto a nessuno di superare, tantomeno a una persona che ho solo amato e con cui mi sono sempre comportata in modo corretto.
    Non ho mai fatto una cosa del genere in tutta la mia vita e ho 50 anni. Stavolta l’ho fatto e se l’e’ meritato perche’ e’ una persona spregevole.

    • alessandro pellizzari, 28 Luglio 2020 @ 10:37 Rispondi

      Ti sei abbassata al suo livello ottenendo che cosa? Neanche che lo sbattesse fuori. Non fatelo mai

  • Giada, 28 Luglio 2020 @ 10:31 Rispondi

    @elleelle io non l’ ho fatto perché lei lo distruggesse, non volevo e non Lo voglio nemmeno ora che so se lo è ripreso.
    @alessandro ha ragione ma andare dalla moglie, qualsiasi sia il motivo, io tornassi indietro non lo farei mai, perché so di avergli fatto del male anche se lei se lo è ripreso! E perché ho tradito lui, me stessa, e tutto quello che c’è stato tra noi, comportandomi così!

    • alessandro pellizzari, 28 Luglio 2020 @ 10:39 Rispondi

      Voi non avete idea di che casini si creano facendo così: pensate di colpire lui ma i disastri di entrare nella privacy degli altri (e la moglie e i figli sono solo vittime) è una responsabilità che a volte diventa penale, occhio, a volte tragedia e non per lui. Mai fare ad altri quello che non vorreste che venisse fatto a voi

  • Ariel, 28 Luglio 2020 @ 10:31 Rispondi

    @Elleelle
    Penso che la tua reazione sia stata così umana e prodotta dalla evidente sofferenza grande
    In più sicuro hai vissuto anche tu una relazione manipolativa dove lui ti ha intortata prima ti ha rassicurato e così tu come noi tutte qui ti sei fidata e avete iniziato la relazione a tutti gli effetti

    Poi senza nessuna empatia ti ha mostrato la sua vera faccia del manipolatore da strapazzo che se ne strafrega di tutte le Donne moglie amante e avanti la prossima

    Purtroppo l’uso della triangolazione messa in atto da lui intirtatore crea a volte la reazione negativa della donna contro la Donna e cioè mogli o amanti che si ” vendicano” ma lo fanno mosse da ancora la azione di dipendenti affettive che non fa agire nel pieno senso della realtà ma come robot

    Quindi Verissimo Mai serve vendicarsi o rivolgersi a moglie o altre persone parenti amici del amante

    JE Corre lasciate nel silenzio e prendersi cura di se facendosi aiutare se occorre da una terapia che sappia agire nel dolore e ferite profonde create dal vissuto di un vero abuso psicologico e aver subito una truffa emotiva

    Abbi cura di cara &Ekkeelke c’è la farai anche tu !!!
    Un abbraccione

    • alessandro pellizzari, 28 Luglio 2020 @ 10:40 Rispondi

      Spesso si configura un reato vero e proprio senza contare i danni collaterali sui figli. L’amante non può decidere lei il destino di un’altra famiglia

  • Ariel, 28 Luglio 2020 @ 10:35 Rispondi

    Scusate gli errori di battitura sono al aperto e non vedo bene
    Ho il sole ovunque!,
    Però, che bello!!!

  • LEI, 28 Luglio 2020 @ 10:44 Rispondi

    Qualcuno ha detto si sceglie il più facile, non il più bello.

  • LEI, 28 Luglio 2020 @ 10:45 Rispondi

    I figli sono nel 90% dei casi una scusa. Se a casa ci stanno davvero male, anche i figli passano in secondo piano.

  • Giada, 28 Luglio 2020 @ 10:45 Rispondi

    @alessandro però, io conosco situazioni e storie, non solo di triangoli, in cui veramente se uno avesse dovuto guardare i presupposti era inutile anche iniziare, ma poi si sono rivelati amori con la A maiuscola. A volte c’è l’eccezione che conferma la regola, e a volte è giusto provarci, anche se tutto sembra dire che il risultato sarà solo un nulla di fatto!

  • cossora, 28 Luglio 2020 @ 10:51 Rispondi

    Ragazzi non sono i figli, non sono le mogli impedite, dopo anni.. NON VOGLIONO, PUNTO.

  • Giada, 28 Luglio 2020 @ 10:52 Rispondi

    @alessandro sempre se non è la moglie a voler sapere a tutti i costi, come è successo a me! Comunque sempre più convinta, tornassi indietro non lo rifarei, anche se a me ha giocato tanto il fatto che lei lo avesse già cacciato di casa e che mi avesse detto che tanto fra loro era già comunque finita!

  • Ariel, 28 Luglio 2020 @ 10:52 Rispondi

    Infatti ,si ,anche questo motivo ha contribuito
    Nella mia scelta di libertà totale
    Bagno compreso!,,,

    Da uomonuovo
    A Blognuovo!!!

    Evviva!!!!
    Ah ah

  • cossora, 28 Luglio 2020 @ 10:54 Rispondi

    @Old!! Sapessi tu!! Stai bene? Lo spero tantissimo, e spero anche in qualche news come quella di @EP.. ragazze andiamoci a prendere quello che vogliamo e solo se ci meritano!!

  • LEI, 28 Luglio 2020 @ 10:55 Rispondi

    Ciao Ariel, si la situazione è la medesima.
    Stufa di entrambi gli uomini, datemi un lavoro da 3000 euro al mese e cambio vita! Sono materialista? Eh si, a cinquant’anni suonati non mi va più di sognare.

  • LEI, 28 Luglio 2020 @ 10:56 Rispondi

    Concordo assolutamente, a volte noi amanti facciamo cose orrende.

  • Love, 28 Luglio 2020 @ 10:56 Rispondi

    Whiterabbit…come sto??
    È stato, ed è a volte, ancora difficile, ma sto imparando, e, ci sono riuscito da solo.
    Lei, sono obbligato a vederla, tutti i giorno, la mia solarità con gli altri mi aiuta molto.
    Durante tutto il covid trovava il modo di passare, ha avuto una discussione accesa in casa, dove, le lui ha espresso la gelosia nei miei confronti, e naturalmente ha chiesto se lo tradiva con me, lei, ha negato, e questo mi ha fatto anche aprire un po’ di più gli occhi, riuscire a negare tre anni, davanti al marito, che ha espresso i suoi dubbi, penso aiuti a capire chi si ha davanti.
    Ma, nonostante tutto, lei, è riuscita, a fargli accettare che per lei sono intoccabile, una persona importante per la sua vita.
    Forse, lei pensa in un mio ritorno, ma la mia decisione, l’avevo già presa, è forse continuando a venire tutti i giorni, pensa di riportami a se.
    Un po’ di orgoglio, sono riuscito a ripescarlo.
    Non ti dico, che sia facile, ma ogni giorno che passa è una conquista, e ti garantisco, che il tempo passa comunque.
    Ciò che sto constatando, è che la parte più difficile, sia riuscire a fidarmi di qualcuna.

  • LEI, 28 Luglio 2020 @ 10:58 Rispondi

    Giada ti rispondo da amante che una volta si è comportata molto male, non vedo alcun livore in White, mi sembrano riflessioni assolutamente logiche. Probabilmente non speravi che lei lo lasciasse, ma sicuramente l’intento era fargli del male.

  • LEI, 28 Luglio 2020 @ 11:04 Rispondi

    Dobbiamo renderci conto che per loro la diade moglie/amante è perfetta. L’amante compensa tutto ciò che gli manca a casa, è il pezzo mancante del puzzle da mettere in quadro, che rende la loro vita un capolavoro di comodità.
    Gli uomini che lasciano è perchè con molta probabilità avrebbero lasciato comunque, e la presenza dell’amante magari gli ha aperto gli occhi e accelerato la decisione.

  • cossora, 28 Luglio 2020 @ 11:09 Rispondi

    @Giada.. stai qui il tempo necessario a scoprire che tutti hanno fatto carte false per iniziare una relazione con noi.
    Che tutte noi avevamo una chimica pazzesca, sia fisica che menatle.
    Che non si trattava solo di passione e sesso,
    Che abbiamo condiviso uno, due, cinque altre 20 anni della loro vita.
    E’ lla convinzione che ‘per noi sarà diverso’ che ci ingabola.
    Ma nessuna ne è uscita senza prima sbattere contro il muro. Siamo qui per mettere il ghiaccio..

  • Whiterabbit, 28 Luglio 2020 @ 11:12 Rispondi

    @Giada non ho alcun livore, sto cercando di capire in cosa consisteva il tuo indagare presso sua moglie. Non hai risposto. Continui a dire cosa ti ha detto lei è cosa ha fatto lei ma non in cosa consisteva il tuo contatto.

  • Giada, 28 Luglio 2020 @ 11:16 Rispondi

    @lei si sta comodi ,Non bene a casa, magari con una moglie che accetta e chiude gli occhi. Facile così! Ma l’amore secondo me è altro !Ti parlo della mia situazione famigliare, mio padre con mia madre, in questo momento.

  • Lulolilla, 28 Luglio 2020 @ 11:26 Rispondi

    @Bianca certo, ognuno prova il suo e sente il suo. Non è facciata quando un matrimonio continua ad esistere per comodo, per posizione sociale, per i figli, per i parenti, per il giudizio degli altri, perchè ormai sono tanti anni…se non c’è più amore, complicità, condivisione ecc…? Altrimenti non la tradirebbe da una vita. Se c’è amore non c’è tradimento, questo è il mio punto di vista e vale ovviamente anche per me! Non mi nascondo! Rimanere perchè VUOLE rimanere vorrebbe dire stare lì senza tradire, è un Rimanere un po’ strano, non credi? Un Rimanere di comodità.
    Sicuramente sia io che lei abbiamo i nostri problemi dato che tutte e due ce lo vogliamo tenere e proseguiamo questa situazione squallida come dici tu. Magari se riuscissi ad essere meno giudicante nelle tue risposte…altrimenti qua siamo in tante in una situazione squallida e non credo che sia compito tuo giudicare se è squallida o meno.

  • Lia, 28 Luglio 2020 @ 11:34 Rispondi

    @Lei! Sono d’accordo! Diciamo tutte la stessa cosa! Loro scelgono cosa conviene, cosa è più facile!
    Ma questa è la fine di una storia.
    Quello che sottolineavo è solo il fatto che le motivazioni iniziali non ne determinano necessariamente lo svolgimento!
    Che si può cominciare per i motivi più futili e poi ritrovarsi coinvolti e innamorati di un’altra.
    Non cambia il finale e la decisione che prendono è nell’80% dei casi sempre la stessa.
    Non rinuncio a nulla. Cerco di tenermi l’una e l’altra perché fa comodo così. Però non si possono amare due persone contemporaneamente. Probabilmente non ne amano nessuna, forse amano più la moglie ma non mi spiegherei il tradimento che dura nel tempo o forse amano l’amante ma non hanno il coraggio di rinunciare al resto. Questi scenari sono tutti possibili.

  • Lulolilla, 28 Luglio 2020 @ 11:51 Rispondi

    @Lia esatto, mogli e amanti sono le vittime che pur di non perdere un uomo sono disposte a perdersi loro. Siamo donne che amiamo che ci facciamo coinvolgere dai sentimenti, dalle emozioni, non facciamo calcoli. Loro invece pensano fondamentalmente al loro benessere, a stare il meglio possibile loro, a crearsi la loro situazione ideale, a discapito di tutti. Sicurezza a casa e spensieratezza e passione con noi. Una vita nella finzione. Facendo del male a tutti, ma sicuramente anche a loro stessi.

  • Ariel, 28 Luglio 2020 @ 12:00 Rispondi

    Si , vero @Lei a volte si sceglie il più facile
    MA importante è rendersene conto perché è già il primo passo nel proprio positivo cambiamento!

    Che Donne che siamo !!
    Piene di luce profonda!!!

  • Giada, 28 Luglio 2020 @ 12:06 Rispondi

    @cassora io non ho mai pensato che lui avrebbe fatto carte false, sono sempre stata consapevole che non l’avrebbe lasciata, andata come è andata io ho vissuto qualcosa di vero e di forte, e non ero da sola in questo sentimento. @Lei non volevo fargli del male, avrei potuto fargliene quando volevo in un anno, è successo questo fatto della chat con quest’altra e che lei l’ha cacciato e da che volevo solo capire cosa fosse accaduto davvero, mi sono ritrovata a dirle chi ero.

  • oldplum, 28 Luglio 2020 @ 12:44 Rispondi

    Ciao @cossy! Sto bene come non lo sono mai stata on vita mia <3
    Mi prendo cura di me , corpo mente . Sono davvero FELICE (anche di aver attraversato quel periodo che mi ha insegnato tantissimo e mi ha portato a trovare questa pace meravigliosa di ora). Stop kissing frogs!

  • LEI, 28 Luglio 2020 @ 13:00 Rispondi

    Che bella cosa hai detto Cossora.
    Ci stiamo dentro fin quando non ne abbiamo le scatole piene.

  • cossora, 28 Luglio 2020 @ 13:05 Rispondi

    @Giada, comodità contro amore uno a zero. Per la stragrande maggioranza degli uomini.
    Chiamala comodità, chiamala convenienza, chiamala paura.. il risultato è sempre quello: il vostro (nostro) amore non vince mai.
    What else?

  • Giada, 28 Luglio 2020 @ 13:35 Rispondi

    @whiterabbit se leggi bene ho spiegato in cosa consisteva , l’avrò ripetuto 100 volte in questa chat :-)!

  • Whiterabbit, 28 Luglio 2020 @ 13:48 Rispondi

    @elleelle ma magari sua moglie, se lo ha ripreso per 4 volte, è messa come lui. Magari nemmeno lei lo ama più e si è fatta due conteggi e se tutto sommato a entrambi sta bene così via così. Magari lei si fa le sue altrove tanto quanto. E se c’è accordo tacito tra i due coniugi la vita prosegue così. Ipotizzo.

  • Giada, 28 Luglio 2020 @ 13:51 Rispondi

    @whiterabbit poi perdonami ma tu continui a farmi il processo, ho spiegato e mi sembra che tutti abbiano capito o comunque non continuino a battere su questo punto!

  • Whiterabbit, 28 Luglio 2020 @ 13:51 Rispondi

    Anche secondo me non hai ottenuto niente. Pensa: una donna che se lo riacchiappa 3 volte è verosimile che per i suoi millemila motivi se lo riacchiappi la 4.. una possibilità la dai, ma poi dopo la 2 hai i tuoi motivi diversi

  • Lia, 28 Luglio 2020 @ 13:57 Rispondi

    @Giada sulla questione che riguarda le uscite ti dico che purtroppo sono un po’ “de coccio” e finché non smaltirò tutto quello che ho vissuto difficilmente riuscirò ad aprire il mio cuore a qualcun altro.
    Invito, a weekend alterni, a cena, il mio ex compagno con cui sto cercando di recuperare un rapporto di amicizia e che è stata un’altra vittima dell’uragano che ha investito la mia precedente vita.
    Esco con qualche amica, cerco di socializzare per quanto a volte proprio non ne abbia voglia!
    Ma ritengo sia importante uscire, conoscere, relazionarsi e non chiudersi.
    I ricordi affiorano ancora, all’improvviso. D’altra parte la città in cui vivo è stracolma di ricordi in ogni angolo.
    Non pensavo l’avessimo praticamente girata tutta, per non parlare dei parchi dove ci siamo lasciati andare anche oltre il lecito :-)))
    Visto quello che hai scritto sulla tua già pregressa difficoltà a farlo, non permettere a questa brutta storia di chiuderti ancora di più, ma cogline l’aspetto positivo! Sei stata in grado di aprirti e di amare profondamente qualcuno. Vuol dire che ne sei capace ed hai capito quello che cerchi.
    Credo che sia quest’aspetto che vuoi preservare con il ricordo, tuo e suo!
    Per te è stato qualcosa di speciale e di grande perché ti ha dato la possibilità di coinvolgerti finalmente con qualcuno.
    Adesso sai cosa vuoi!!!! Bello, no?

  • Giada, 28 Luglio 2020 @ 14:21 Rispondi

    @cassora hai perfettamente ragione!

  • Bianca, 28 Luglio 2020 @ 14:30 Rispondi

    ogni caso é diverso @lia, ma se si tirano le somme si arriva a quel 20% (che io continuo a sostenere sia un 10%), fatto pero’ anche di casi in cui lui lascia la famiglia perché innamorato dell’amore (passando come un treno merci su tutto e tutti) e , dimostrandosi un grandissimo beota anche con l’amante nuova compagna, un paio di anni dopo..
    Ma il punto non é questo. I motivi possono essere diversi, verissimo, ma ritenere di conoscere a fondo le motivazioni mettendosi nella testa di un uomo che oggettivamente non fa che mentire e mentire bene, é azzardare considerazioni che spessissimo non appartengono al mondo reale.
    La verità non la conosce piu’ chi l’ha vissuta sulla propria pelle se ne da un’interpretazione dettata da molti elementi tra cui quello di preservare una certa visione della propria autostima o una certa immagine dell’altro. E’ come la mamma che dice che il proprio figlio bullo in realtà é il migliore del mondo, e cade dal pero se le fanno notare che non é cosi. (Lo conoscero’ bene io mio figlio!) Tu lo conosci sulla base dell’universo parallelo che ha voluto costruire con te. Cosi come la moglie lo conosce sulla base del proprio. Non per nulla si parla spesso di maschere.
    Ci vuole tempo, quando si passa attraverso un trauma, per capire bene quali sono state le reali dinamiche del rapporto.
    Secondo me (mio parere eh), tu sei ancora distante. Vedrai chiaramente in seguito. Forse é ancora presto.

  • elleelle, 28 Luglio 2020 @ 14:37 Rispondi

    @Cossora
    Nothing else, sadly there is nothing else.
    Amori e passioni sacrificate in malo modo, ferite laceranti, perdita di se stesse.
    Non me la sento più di essere buona se questo è il prezzo da pagare.
    L’ho espulso dalla mia vita in malo modo e ho fatto bene. Avrei dovuto farlo prima, ero arrivata a buon punto ma mi sono fatta ritrascinare dentro a questa fogna. È la grossa lezione che devo imparare io.

  • Polly, 28 Luglio 2020 @ 14:39 Rispondi

    @Bianca, esattamente. Spettatori della loro vita, questo fanno questi personaggi… buoni e intriganti solo quando non rischiano. @Giada ci arriverai dopo sofferenza e rabbia a capire che l’errore e’ prima in noi che non ascoltiamo la benedetta voce della PAnZA! 🙂

  • Bianca, 28 Luglio 2020 @ 14:40 Rispondi

    @Giada, se ti metti con un uomo sposato, sai di che morte molto probabilmente morirai.
    Sai anche che ti stai mettendo con un uomo che mente bene e spesso. O non é così?
    Se poi ti fa star male, non dare la colpa ad altri pero’. Hai deciso consapevolmente di investire su una relazione rischiosa che molto probabilmente ti lascerà a pezzi e distrutta. Sei tu che scegli se ne valga o meno la pena.
    Chiediti perché non potevi fare a meno di quelle emozioni altalenanti tra il positivo e l’estremamente negativo.
    Se hai piu’ di 15 anni e pensi che l’amore sia quello dichiarato sotto le lenzuola e vinca sopra ogni cosa… Oppure che quando questo amore non porti alla costruzione di una nuova coppia sia perché c’é la moglie che manipola, che costringe, che obbliga…o lui che sta malissimo perché pensa a te costantemente ma non se la sente di lasciare i pargoli (che magari non ha cagato mai di pezza).. Beh, niente. Chiaramente parliamo due lingue diverse.
    Domanda: Ti rimetteresti con un uomo sposato?

  • Bianca, 28 Luglio 2020 @ 14:40 Rispondi

    Bravo @Alessandro, il dono della sintesi

  • Bianca, 28 Luglio 2020 @ 14:44 Rispondi

    Ribravo @Ale.
    Conosco un’amante che é stata denunciata.
    I carabinieri le sono entrati in casa e le hanno sequestrato cellulare e pc.
    Lei voleva solo avere delle risposte. L’amante ha detto alla moglie che era pazza e che lo perseguitava… e da li un incubo senza fine.

    • alessandro pellizzari, 28 Luglio 2020 @ 15:48 Rispondi

      I danni collaterali sono inimmaginabili ragazze, soprattutto sui minori per non parlare di altro. Non avete il diritto come amanti ed extra famiglia di prendere queste decisioni per lui. Ripeto, è peggio di una lettera anonima

  • elleelle, 28 Luglio 2020 @ 14:45 Rispondi

    @Whiterabbit
    Sono d’accordo con te, ovvio che sia lei che lui non sono più assieme perché legati da amore, stima e rispetto. Una volta passi, ma quattro?
    Come dici tu, già alla seconda sarebbe stato fuori casa.
    Ripeto, si gestiranno come meglio credono.
    Non l’ho smascherato davanti a lei sperando che lei lo lasciasse, l’ho fatto per restituire il male che mi è stato fatto, sapendo benissimo che tra noi due sarebbe finita per sempre.
    Era quello che volevo, una rottura così forte da non poter più tornare indietro.
    Così forte che sentiranno anche loro le ripercussioni per un bel po’ di tempo.
    Se stanno assieme per convenienza, però, chi ci ha rimesso la sua tranquillità sono stata io. La vittima non è la moglie, che già sapeva, la vittima sono io, finita mio malgrado negli ingranaggi di un matrimonio malsano ma inaffondabile.
    Non avrei mai avuto alcuna speranza, lui lo sapeva e non si sarebbe mai dovuto avvicinare a me se non come amico.

  • Bianca, 28 Luglio 2020 @ 14:46 Rispondi

    si @Lei, soprattutto per un uomo.

  • Bianca, 28 Luglio 2020 @ 14:52 Rispondi

    @Giada, il costo di questa prova é molto alto. Troppo.
    Anni buttati nel cesso! Dignità buttata nel cesso. Tu nell’ombra…
    Queste storie, se le si vuole vivere, le si deve vivere senza pensare al risultato.
    Poi se va va… e se poi non va bisogna dirsi, con dignità, che non é andata. Provando a stare male il giusto ma non aspettandosi nulla.
    Se si comincia ad associare aspettative = amore = proprio valore… ci si fa solo molto male.
    Se non lo si capisce almeno dopo… allora le probabilità di ritrovarcisi invischiate cambiando solo il “figurante” rimangono altissime.

  • Bianca, 28 Luglio 2020 @ 15:01 Rispondi

    @lulolilla, spesso c’é tradimento perché lui é @stronzo. (a volte perché è infelice…ma anche qui… quando si puo’ definire una persona infelice? alcuni perché non hanno la ferrari, altri perché non arrivano a fine mese).
    O lo escludi a priori?
    Che sia una situazione squallida lo dite voi, io do solo un nome alla descrizione delle situazioni che raccontate.
    E se lo faccio non é per giudicare, ma per provare ad aprire una doccia gelata e far capire la situazione nella maniera piu’ oggettiva possibile.
    Sento questo come un mio ruolo in questo blog e spero vivamente sia utile.
    Non é ne’ per cattiveria ne’ per una bizzarra forma di rivalsa che non ho.
    Se lo faccio, e investo tempo nel condividere alcune mie posizioni é perché mi spiace per voi e per le situazioni che vivete.
    Credo soprattutto che non dire le cose come stanno non aiuti.
    Ci sono tante altre persone che indorano la pillola qui. Io no. Non mi viene spontaneo.
    Magari sbaglio, ma credo sia utile anche questo.
    Spero almeno sia cosi.

    • alessandro pellizzari, 28 Luglio 2020 @ 15:51 Rispondi

      Ragazze, lo dico anche nel counseling e lo ripeto: con gli sposati mai! E soprattutto mai più? O vi mostra le carte o non fidatevi

  • Lia, 28 Luglio 2020 @ 15:45 Rispondi

    @elleelle Immagino la rabbia che hai provato quando hai scoperto di essere stata manipolata per l’ennesima volta in quel modo! Tutta la mia vicinanza!

  • Giada, 28 Luglio 2020 @ 15:51 Rispondi

    @lia credimi , mi hai fatto commuovere con queste tue bellissime parole, hai compreso totalmente i miei sentimenti per quest’uomo, e ti ringrazio per quello che hai detto! Spero di riuscire presto a voltare pagina, anche se pure per me è molto difficile ed ogni cosa mi ricorda lui, e poter amare ed essere amata come merito, così come lo auguro a te! 🙂

    • alessandro pellizzari, 28 Luglio 2020 @ 15:53 Rispondi

      Giada puoi aggiungere qualcosa al tuo nick? Abbiamo altre due Giada, grazie

  • elleelle, 28 Luglio 2020 @ 15:58 Rispondi

    @Lulolilla
    Ciao cara, ho appena visto il tuo commento.
    Non so se ti puo’ consolare ma il mio ex non e’ un seriale eppure e’ ugualmente uno str… La moglie se lo tiene perche’ lui torna con la coda tra le gambe (questa e’ la quarta volta!) e ha la sua bella convenienza a non restare da sola.

    @Alessandro
    Un’amica psicologa mi diceva che le donne che perdonano ai mariti l’imperdonabile, rinforzano la loro convinzione di poter ripetere lo stesso comportamento, perche’ tanto sanno che non hanno nessuna conseguanza da pagare se non le palle sul ceppo per un po’ di tempo e la confisca del cellulare.
    Se la moglie del mio ex alla seconda rivelazione di tradimento lo avesse lasciato, avremmo evitato tutto quello che e’ successo poi. Lui avrebbe subito le giuste conseguenze, sarebbe maturato come persona e avrebbe potuto decidere dopo un po’ di tempo da solo se stare con me o con lei. Perdonandolo ben tre volte, ha aperto la porta alla quarta perche’ non l’ha mai scosso dalla sua comoda routine. Se lo tiene dopo la quarta, nessuno le garantisce che lui non la tradira’ mai piu’. Quello che le posso garantire io e’ che non la tradira’ con me.

    • alessandro pellizzari, 28 Luglio 2020 @ 16:12 Rispondi

      Non sta a te decidere e pilotare queste cose

  • Sissi, 28 Luglio 2020 @ 16:02 Rispondi

    ciao a tutte, ho scritto solo pochissime volte ma vi leggo in continuazione. complimenti innanzitutto ad Alessandro per il nuovo blog che é spaziale. Confesso che aspettavo in trepidazione che ritornasse online perché questo periodo di stop é coinciso con il mio definitivo CDS e relativa chiusura.
    Dico definitivo perché ahimé ci avevo provato altre volte ma mi ha sempre ripescato, e parlo di totali 3 anni e mezzo…la prima parte spensierata e con posizioni chiare (si resta così), la seconda con tante troppe promesse.

    Dopo il lockdown, però, e progetti, apparentemente seri e prossimi, di separazione effettiva, purtroppo si é dimostrato ancora una volta inconcludente e ho beccato, a sua insaputa, delle foto inequivocabili che stesse passando tempo da solo con la moglie…
    Ho capito di essere stata semplicemente una pedina nelle sue mani per tutto questo tempo.

    Ora non so se sia vittima di dipendenza (sospetto di sì, e se non é così sono a dir poco destabilizzata da comportamenti come “sdoppiati” e contraddittori) ma é davvero dura, sto cercando con tutte le mie forze di pensare ad altro ma temo che la mia situazione famigliare (matrimonio infelice da almeno 5/6 anni) attuale, unita a una sfiducia completa e profonda nelle relazioni, renderanno la ripresa abbastanza lunga…Sto pensando di (ri)tornare in psicoterapia per cercare di elaborare quanto mi é successo, cercare di non farlo capitare più e di non ricascare in queste situazioni abusanti e manipolative…

    grazie ad Ale e a tutte per il supporto terapeutico!

    • alessandro pellizzari, 28 Luglio 2020 @ 16:16 Rispondi

      La principessa Sissi! Bentornata, grazie per l’apprezzamento. Sì, torna in psicoterapia te lo consiglio. Se vuoi fare counseling (io non smetto neanche ad agosto) contattami anpellizzari@icloud.com

  • elleelle, 28 Luglio 2020 @ 16:10 Rispondi

    @Lia, grazie! Grazie per aver capito che sono stata manipolata in un modo vergognoso e assolutamente non necessario.
    Erano mesi che gli stavo vicina e che mi diceva di stare tranquilla che si sarebbe risolto tutto.
    In effetti si e’ risolto tutto, ma male.

  • Giada, 28 Luglio 2020 @ 16:11 Rispondi

    @bianca sinceramente continuo a non capire cosa stai cercando di dirmi, io non ho vissuto questa storia pensando al risultato, ho iniziato per gioco, proprio perché sapendo che era impegnato non avrebbe comportato il mio legarmi profondamente, sono una donna che ha sempre avuto paura di legarsi davvero a qualcuno, e poi invece mi sono ritrovata innamorata ,e questo lo ammetto non lo avevo messo in conto. Mi hai chiesto se mi rimetterei mai con un uomo sposato? Ti rispondo no ,ma se mi chiedessi rivivresti la storia con lui? Ti risponderei si’ senza alcun dubbio!

  • GiadaB., 28 Luglio 2020 @ 16:13 Rispondi

    Certo @alessandro

    • alessandro pellizzari, 28 Luglio 2020 @ 16:17 Rispondi

      Grazie mille

  • maribel, 28 Luglio 2020 @ 16:46 Rispondi

    concordo con @bianca quando scrive che sono legami comunque molto forti quelli che tengono il marito, o la moglie, legati alla famiglia e che impediscono che si formi una nuova coppia con l’amante.
    sono legami fatti di tante componenti: grande affetto, bei ricordi, tante cose fatte assieme, sacrifici condivisi… poi la vita borghese è un miraggio per molti, questa apparente famiglia perfetta con i bambini felici e casette e giardino, il cane….. poi c’è quel 10 o 20 per cento che invece preferirà vivere potendo dire di nuovo la verità e non mentendo sempre, nell’onestà di prendere atto che un progetto può fallire anche se ci siamo impegnati tanto e l’altra persona non è nè cattiva nè stupida nè ci trattava male, nel coraggio di riuscire a dire “ti ho amato, ti ho voluto bene e ti rispetto e proprio perchè ti rispetto non posso più vivere così”.
    non si tratta di travolgere tutto e tutti come un bulldozer, ma di capire che comunque quel matrimonio è finito…. ci hai provato. ci hai lavorato. hai sperato di farcela, ma non ce la fai più.

    lo scrivo perchè avendo vissuto in prima persona il ritorno indietro, pieno di sensi di colpa e di sofferenza, provando con impegno e fatica a tornare sui miei passi, convinta che con la forza di volontà tutto è possibile, mi sto accorgendo che non si può vivere facendo una fatica immane. Proprio non si può.

    chi torna indietro e ricostruisce davvero ha tutta la mia ammirazione.

  • elleelle, 28 Luglio 2020 @ 16:47 Rispondi

    @Alessandro
    Sono un po’ confusa con il nuovo blog perche’ i post non mi compaiono in ordine sotto al post a cui ho risposto.
    Ad esempio, parlavo delle conseguenze causate dalle mogli che perdonano e tu mi hai scritto che non sta a me decidere queste cose.
    Certo, non decido io, ma il mio commento sul perdono non ha niente a che vedere. E’ l’opinione di una mia amica psicologa che io ho applicato al mio caso e la dimostrazione e’ qui da vedere. Quattro ritorni non sono pochi, secondo me e per fortuna ho reso impossibile il quinto, altrimenti chissa’ che devastazione si sarebbe lasciato dietro quest’uomo.

    • alessandro pellizzari, 28 Luglio 2020 @ 17:00 Rispondi

      Grazie. Segnalatemi per favore tutte le magagne del nuovo blog che le faccio mettere a posto

  • Giada, 28 Luglio 2020 @ 16:51 Rispondi

    Di nulla! 🙂

  • Lia, 28 Luglio 2020 @ 17:09 Rispondi

    @Bianca se pensi che mi racconti la favoletta che pur amandomi alla follia si sia sacrificato per la famiglia allo scopo di rendermi più digeribile quello che mi è successo, ti sbagli. Ti dico di più. Probabilmente vivrebbe molto peggio con il rimpianto di non essere rimasto dov’è, vicino ai suoi figli, con la certezza di essere adorato da loro.
    Restando lì dov’è non affronta in primis il loro giudizio, ma neanche quello dei suoi genitori, del fratello, della zia e tutti gli amici e il parentato al seguito.
    Non affronta le beghe economiche. Non deve neanche elaborare il lutto di un rapporto ormai trentennale con la moglie.
    In fondo le vuole bene, non si tirano i piatti dietro.
    Ama la moglie? No. Non l’avrebbe tradita per anni. Non con l’intensità che ci ha messo con me.
    Ama me? Non lo so. So però che è possibile.
    Nella mia testa, adesso, era veramente una storia che non avrebbe potuto avere che un finale solo.
    Passata la rabbia, che è stata tanta e ho sfogato anche qui, ti dico che ho capito anche le sue ragioni. Mi sono scontrata col mio canotto contro una portaerei.
    Andrei ancora con uno impegnato? Neanche per un milione di euro.

  • elleelle, 28 Luglio 2020 @ 17:42 Rispondi

    @Maribel
    Hai scritto le cose che ho sempre detto al mio ex: avere il coraggio di riuscire a dire “ti ho amato, ti ho voluto bene e ti rispetto e proprio perchè ti rispetto non posso più vivere così”.
    Ammettere che una relazione e’ finita, e’ una forma di onesta’, coerenza e rispetto. Siamo adulti e dobbiamo prenderci la responsabilita’ di non ferire, anche se rischiamo perche’ facciamo un salto nel vuoto. Non possiamo tenerci stretta una persona
    che abbiamo distrutto con un tradimento, che non abbiamo rispettato e che non amiamo piu’. Dobbiamo lasciarla libera di rifarsi una vita.
    Mi spiace che tu stia soffrendo e facendo fatica. Ti auguro di trovare la forza per cambiare questa situazione ed essere felice.
    La ricostruzione dopo un tradimento pesante per me e’ una cosa italiana tra il miraggio e il cliche’. In societa’ diverse ci si separa e fine. Noi preferiamo l’umiliazione e l’infelicita’.

  • GiadaB, 28 Luglio 2020 @ 18:14 Rispondi

    @lia posso chiederti se lui ti ha mai detto: Ti Amo?

  • elleelle, 28 Luglio 2020 @ 18:25 Rispondi

    @Lia
    Avrei potuto scrivere le tue stesse parole. E’ incredibile, vero?

  • Whiterabbit, 28 Luglio 2020 @ 19:05 Rispondi

    Il problema, se stanno insieme per convenienza, è che è la guerra dei poveri.
    Magari lei un domani si innamorerà di qualcuno per davvero e lo mollerà alla guazza nella sua solitudine. Magari se alla seconda si fossero mollati lui sarebbe vicino a te ok, ma tu lo vuoi uno che è lì perché è stato scartato? O lo vorresti, in caso lui recitasse la preghiera del pentimento con sua moglie, uno che per quattro volte non ha avuto il coraggio di dire il vero ad una donna che comunque si presuppone abbia amato? Non sono così sicura che sia tu ad aver perso, forse hai perso un round.

  • maribel, 28 Luglio 2020 @ 21:19 Rispondi

    @elleelle carissima.giro il tuo augurio anche a te. trovare la forza di vedere la realtà e voltare pagina.
    si sbaglia, si cade.Poi ci si rialza. me lo dico tutti i giorni. un bacio!
    grazie Ale di questo posto dove ci si confronta senza giudizi e con libertà e rispetto! grande ALE!

    • alessandro pellizzari, 29 Luglio 2020 @ 08:16 Rispondi

      Grande Maribel!

  • GiadaB, 28 Luglio 2020 @ 21:32 Rispondi

    @elleelle anche io le sue stesse identiche parole!

  • elleelle, 28 Luglio 2020 @ 22:25 Rispondi

    @Whiterabbit
    D’accordo in pieno con te.
    Io non ho perso nemmeno un round, io ho vinto la lotteria!!!
    Tu sai meglio di me come si sta e puoi immaginare cosa voglia dire renderti conto che tuo marito ti ha mentito e tradito quattro volte di fila.
    Inaccettabile.

  • elleelle, 28 Luglio 2020 @ 22:28 Rispondi

    @GiadaB
    A me ha detto che mi amava per un anno e mezzo ma non ha significato niente comunque.
    L’amore non può vincere contro la paura di perdere la faccia.

  • Key, 29 Luglio 2020 @ 09:08 Rispondi

    @Lia hai espresso tanti dei miei pensieri…almeno quelli che faccio quando sono lucida 🙂 sono certa anche io che se veramente fosse rimasto fuori casa non me lo avrebbe mai perdonato e che sarebbe stato ancora più infelice. La famiglia è importante perchè rappresenta una parte grande, grandissima dell’identità di qualcuno. Inoltre a meno che non te lo rendano invivibile sarà sempre e per sempre “casa”, il posto che senti “tuo” e dal quale non andresti mai via: in un solo luogo tutte le cose che ami, o quasi. Cara Lia, restare a prescindere dai motivi comunque ti evita il confronto con te stesso, evita di fare bilanci e di dover prendere poi conseguenti decisioni. E’ comunque una scelta come sappiamo, che ci ami o non ci ami. Io non ho smaltito la rabbia ed il dolore ma comunque vedo le motivazioni e non mi bastano per digerire tutto subito.
    E, se non mi sbaglio, i “Ti Amo” si saranno sprecati, fino all’ultimo istante. Che siano stati sinceri o no, rimaniamo sui fatti che quelli non mentono mai.

  • Key, 29 Luglio 2020 @ 09:18 Rispondi

    @Maribel mi ha molto colpito quello che hai scritto, forse perchè è l’altra faccia della medaglia, meno numerosa qui tra noi (o forse solo meno “rumorosa”? 🙂 ) la tua esperienza è importante per tutte noi se ti va di condividerla
    Penso non sia mai sbagliato riprovare quando veramente si vuole fare “all-in” come nel poker, perchè prima di suonare il requiem si vuole essere sicuri di aver dato tutto e provato tutto, compreso il trasformare il sentimento ed il rapporto in qualcosa di nuovo, di più genuino e vivo. E’ faticoso immagino e serve oltre alla forza di volontà, tanta tanta sincerità con se stessi. Due persone non sono destinate per forza a perdersi, magari ad evolversi in qualcosa di migliore anche se diverso da come ce lo eravamo immaginato. Forse tra moglie e marito questo è possibile perchè la Vita è trascorsa nel mezzo, mi piacerebbe pensare che anche tra ex amanti fosse possibile ma quello che “è mancato” o non c’è mai stato non può trasformarsi in molto altro.
    Mi sento di dirti, è faticoso ma se ci credi ancora non mollare. Un abbraccio

  • lei, 29 Luglio 2020 @ 09:44 Rispondi

    elleelle, continui a darti alibi per quello che hai fatto, ma la tua è stata solo vendetta. E lei può riprenderselo anche 20 volte, non sono affari tuoi.

  • GiadaB, 29 Luglio 2020 @ 10:22 Rispondi

    @elleelle invece il mio perlomeno ha avuto la decenza di non pronunciarle mai quelle due parole, mi diceva altre tremila cose, Che sarei stata la storia della sua vita se non ci fossero state le figlie,che eroimportante, mi ha dato tutte le attenzioni possibili nella situazione in cui eravamo, ma ti amo mai detto!

  • cossora, 29 Luglio 2020 @ 10:24 Rispondi

    Io capisco sentirsi coinvolte e avere la pretesa di conoscere il pensiero dell’amato per poterne trarre delle conclusioni illudendosi di prevedere le sue mosse (anche se sappiamo che parlano i fatti: quello che non fa, non vuole).
    Ma spingersi al controllo del di lei comportamento e alla raccolta dati per fare statistica e stendere la lista delle motivazioni della moglie, dando giudizi morali o profili psicologici.. mi sembra un tantino paranoico.
    Oppure è un (pericoloso) passatempo, meglio il bird-watching.

  • Whiterabbit, 29 Luglio 2020 @ 10:54 Rispondi

    @Cossora menomale che non la penso solo io così, altrimenti l’accusa era che la penso così perché sono cornuta..

  • cossora, 29 Luglio 2020 @ 11:37 Rispondi

    A prescindere dal proprio ruolo, @white cara, un individuo adulto deve aver ben chiaro cosa non è di sua competenza.
    Nella vita, nel lavoro, nelle relazioni.
    Mai sguazzare nell’ambiguità per superare certi confini. La gatta che va al lardo ci lascia lo zampino, sempre!

    • Crocus, 1 Ottobre 2020 @ 18:23 Rispondi

      @Cossora, mi trovo d’accordo con questo tuo ragionamento però allora dovrebbe valere anche nel caso della moglie che pedina l’amante e le procura dei danni irreversibili. Cioè non è che lei può fare di tutto perché è quella tradita e ferita e l’amante alla fine si merita il peggio. Vorrei sapere il tuo parere. Ci tengo molto. Grazie!

  • Ariel, 29 Luglio 2020 @ 11:40 Rispondi

    Infatti @Lei lo scopo del intortatore è proprio questo triangolare per PROVOCARE la competizione tra le sue donne ,lui pensa siano sue nel significato del Possesso
    Il Possesso Maschilista può arrivare ad esempio ad accettare di stare con una moglie che si scopa un amante e crede che il marito non lo sappia ,ma pur di non DARE IL POSSESSO TOTALE CONTROLLO ad altro uomo ( il suo amante) fa i cazzi suoi bellamente e fa credere che tutto vada al meglio

    E guarda che la Donna incastrata il bello è che ne resta convinta del proprio essere libera e nel pieno libero arbitrio

    Cara @Lei è venuta la ora di svegliarci tutte noi Davvero Care sul serio Donne in qualunque ruolo si trovino in coppia mista in situazioni poco chiare
    Una certezza resta che a PRENDERSELA IN QUEL POSTO
    Siamo SEMPRE E SEMPRE nella maggioranza dei casi numerici
    SEMPRE NOI DONNE!!

    Quindi credo sia sempre utile osservare i nostri racconti qui per poterne vedere pure in casa propria le tristi corrispondenze di metodo di intorto di falsità e verità
    Questo serve per riuscire a mettere in evidenza che la propria libertà ha sicuro un costo elevato

    ,ma soltanto così si vive se stesse in piena voglia e joke de vivre!!!

  • Ariel, 29 Luglio 2020 @ 11:53 Rispondi

    @White e @Cossora
    Giustissimo pensiero,peccato che le Donne che si comportano così lo fanno perché hanno subito una forte manipolazione
    Hanno creduto al asino che parla e vola e direi che anche per te Cossora è successo esattamente così
    Anche tu hai creduto al Dott Jakill e poi come vedi
    Si è rivelato il solito deja vu
    Mister Hide

    Credo che sia un bene riuscire a capire che qui spesso si leggono situazioni di esperienze anche di vero abuso manipolativo in cui la triangolazione ha avuto un suo preciso scopo di metodo da parte del Cialtronissimo Amante e Cialtronissimo Marito

    E quindi Non è Che le Donne qui che si raccontonano esprimendosi nelle azioni che hanno fatto per riuscire a capire ad avercela contro la moglie lo facciano per sport o perché sono superficiali o qualcosa di negativo verso la moglie

    Purtroppo occorre rendersi conto che esistono tanti casi di manipolazione più accentuata magari rispetto a quella che vi sia mai capitata in vita vostra.

    Trovo ,quindi,poco rilevante scrivere critiche che non sanno vedere in profondità
    Non servono i discorsi ragionamento pur se logico non tenete affatto conto del cosa significhi vivere una relazione manipolativo che abbia in se pure il metodo studiato a tavola no della triangolazione che infatti produce il PREVISTO

    Rifarsi sulla moglie
    Oppure anche
    Rifarsi sulla amante

    Perché lui l’ Intortatore è proprio quello il suo obbiettivo per riuscire su due fronti
    Liberarsi momentaneamente della amante
    E fare il bravo maritino innocentino

  • Key, 29 Luglio 2020 @ 11:59 Rispondi

    @Whiterabbit in realtà elleelle esprime empatia nei tuoi confronti proprio per quello sembrerebbe! 🙂
    Condivido che ci sono dei limiti invalicabili e che oltrepassarli perchè è un nostro bisogno non farà bene a nessuno, in primis a noi anche se è ammantato e anche pregno di un personale senso di giustizia. Quello che nasce da una delusione e da un dolore profondo SA ESSERE PERICOLOSO se non lo si controlla. Il limite è quello che divide la nostra vita da quella che scelgono gli altri per loro, nonchè la nostra integrità e dignità. Il controllo poi, meglio detta manipolazione in questo caso, è veramente un’illusione…tutto nasce dalla necessità di risposte che arriveranno da sole o che semplicemente sono già davanti a noi ma proprio non ci piacciono. Fermarsi e stare fermi molte volte è la più saggia delle decisioni e si possono pensare ad un sacco di passatempi, come suggerisce @cossora !

  • cossora, 29 Luglio 2020 @ 12:28 Rispondi

    No @Ariel come al solito vai fuori tema e ritorni sempre alla manipolazione.
    Facciamo i distinguo del caso: le triangolazioni amante-sposato-moglie non sempre avvengono.
    Ho detto la verità della mia relazione, la moglie del mio ex era inesistente nel nostro quotidiano.
    Per lui come per me, siamo stati entrambi in grado di riconoscere e delimitare il nostro campo d’azione lecito e cosa fosse inopportuno. Tutt’oggi non ho niente da esprimere su di lei.
    Così come non ho mai avuto e non ho niente da dire sulla donna del mio ex-marito.
    Non perchè la moglie del mio ex o la donna del mio ex marito siano perfette. ma perchè non sono fatti miei, se qualcosa viene mal gestito, ne risponde chi ha la relazione con me.
    Qui di delegati non ce ne sono!

    • alessandro pellizzari, 29 Luglio 2020 @ 12:30 Rispondi

      Vero, non sono tutte azioni patologiche o “violente”, saremmo tutti in psichiatria e sotto psicofarmaci per “amore”

  • maribel, 29 Luglio 2020 @ 12:29 Rispondi

    @key cara, la mia storia la trovi qua e là nel blog, raccontata in altri post. è una storia normalissima, come tante. un matrimonio che, come molti, comincia con tutti i presupposti: vuoi un compagno, una famiglia, dei figli, cose belle, cose normali, Poi col tempo ti accorgi che ti devi adattare a modi e mentalità non tue, a invadenze famigliari, a una certa pigrizia, insomma fai fatica, ti sforzi, ti spegni, ma tieni fede al patto, tieni fede al progetto. hai i bambini, hai una famiglia, niente di tragico, niente di drammatico. era quello che volevi, no? ma tu ti stai spegnendo… come mai??

    poi in un momento difficile, dove c’entra la salute dei tuoi cari e tu avresti bisogno di sostegno vicino a te e non lo trovi, ti aggrappi a chi un po’ di forza te la dà. ma ti chiedi come mai la trovi in una persona esterna? perchè chi ti è vicino non ce la fa? non è questione di cattiveria, siamo diversi, forse le donne evolvono e i maschi restano fermi, chi lo sa. ma tant’è. queste cose ti cambiano, ti aprono gli occhi.

    all’inizio non ci pensi, ti prendi quello che vuoi o che ti serve. poi quando ti accorgi che difficilmente ne potresti fare a meno è già troppo tardi. si deve scegliere a un certo punto, no? e a quel punto o resti a fare la funambola in due situazioni oppure scegli.

    io ho fatto quello che la maggioranza di voi considera la scelta comoda, vigliacca, quella di convenienza, sono tornata indietro.
    ma non sapete come ci si strappa il cuore nel farla! ma è che sei così stanca di mentire anche ai tuoi figli, che la cosa più giusta da fare in quel momento ti sembra quella di tornare: coerenza, responsabilità, rinuncia, dovere, senso di colpa. Questa ti sembra la via.

    il resto è il mio oggi, e non mi va di appesantire ancora di più il racconto. quello che dico è che ricostruire veramente non solo è difficile, secondo me è spesso impossibile. puoi volere bene, lavorarci su, impegnarti tanto, rispettare, mantenere un patto con te stessa. per educazione, per mentalità. ma per quanto? e a che prezzo? io non ti so rispondere. oggi di sicuro non ti so rispondere.

  • Ariel, 29 Luglio 2020 @ 12:30 Rispondi

    @Kei
    Se non ho capito male questo tuo commento
    Non sono affatto d’acc Che la manipolazione sia una illusione.

    Assolutamente no e la prova provata sta nel fatto concreto che al estero ,meno male, esiste il reato di Violenza Psicologica che è il prodotto di un abuso truffa emotiva causato dalla manipolazione subita da chi la fa ,può essere proveniente da chiunque,e cioè da persona che la mette in atto causando una rilevante sofferenza nel ricevente

    Qui RICORDO che è dimostrata la attendibile connessione tra sviluppo di malattie anche gravi con la manipolazione violenza psicologica subita

    Quindi NO L

    LA MANIPOLAZIONE NON È UNA ILLUSIONE!
    E va punita con la legge

    Si salvano la qualità della propria vita
    E in molti casi la vita stessa della “ vittima”

  • Ariel, 29 Luglio 2020 @ 12:40 Rispondi

    Rispondendo a @Key
    Ho risposto anche a te @CaroAlessandro
    Infatti è proprio qui il punto Giornalistico che puoi sondare e scoprire
    Sei così sicuro di questa affermazione?

    Si credo sicuro che i dati che APPAIONO in società Italiana attuale siano ancora pieni di convinzioni da benda sugli occhi
    Dal ciò che appare

    Nessuno si chiede o Sto arrivando! Infatti quante siano le Donne che si rifugiano in psicofarmaci
    Oppure quelle che si ammalano di varie patologie pure gravi
    Oppure quelle che muoiono per suicidio

    Ecco qui occorre cercare sotto in profondità
    Per quesì o meglio anche per questi motivi che al estero si è riconosciuta votata approvata la legge sulla Violenza Psicologica

    E quindi non sono la sola a replicare a questo tuo pensiero,ma esistono fatti concreti come esistenza della legge che ha stato per capire che significa Violenza Psicologica e cosa è in grado di produrre

    Ovviamente questo ha una rilevanza enorme per un paese che abbia a cura i propri cittadini e per l’ Indotto economico sulla Sanità la spesa sanitaria data dal ricorrere a cure prestazioni ecc.

    Ecco mi parrebbe molto più completo pensiero quello o meglio questo che tiene conto delle vere Realtà non solo Italiane che appunto stanno nella leggerezza nella incapacità di voler guardare più a fondo il vero problema è la sua soluzione.

    • alessandro pellizzari, 29 Luglio 2020 @ 12:56 Rispondi

      Vero, ma tu confondi la violenza sulle donne con tutto, anche con le storie d’amore finite male o con un semplice str: vigiliamo sulla violenza sempre, ma non esageriamo. E poi pensi che tutti debbano andare in analisi, calma un attimo

  • Key, 29 Luglio 2020 @ 12:48 Rispondi

    @Ariel, la frase era scritta in modo poco chiaro, mi rendo conto. Intendevo dire che l’illusione sta nel fatto di poter “controllare” o poter “manipolare” le persone e le cose per come vorremmo noi e per rispondere a bisogni che sono solo nostri. Sono d’accordo con te sul fatto che è una violenza inaccettabile la manipolazione.

  • Ariel, 29 Luglio 2020 @ 12:50 Rispondi

    @Cossora no non sono d’accordo perché infatti ti ho specificato che sicuro nel tuo caso non hai vissuto una vera e propria triangolazione e ho specificato ,infatti,che la manipolazione ha diversi metodi e impatto di gravità e quindi evidentemente e buon per te nel tuo caso non hai dovuto subire la triangolazione e quindi molto facile parlare del fatto che non hai nulla mai avuto contro moglie o amante di tuo marito.

    Benissimo ,meglio per te ,ma questo non toglie che sia stata così la tua esperienza,ma qui chi ha vissuto la triangolazione e ne parla Sto arrivando! Cosa significa la Violenza Psicologica che la produce

    E quindi bisogna imparare a saper distinguere il proprio caso dagli altri casi
    Ognuno ha caratterizzato manipolazione differente e con annesse reazioni differenti.

    E il tuo “ come al solito “ mi comunica il tuo pregiudizio ,di cui mi dispiaccio.

  • Key, 29 Luglio 2020 @ 12:53 Rispondi

    @maribel Ti ringrazio di cuore per avermi permesso di conoscerti un pezzetto di più. Le tue parole sono importanti e piene di cuore, di vita, di emozioni, di tutta la complessità che poi rappresentano. Ti abbraccio forte nell’attesa di leggerti ancora e qualunque sia la “Via”, io faccio il tifo per te! 🙂

  • Ariel, 29 Luglio 2020 @ 13:10 Rispondi

    Esattamente,rileggi ciò che qui hai scritto
    Sacrosante verità,ma ancora le guardi standoci in mezzo e cioè resta naturale umano che finché si vive abitualmente una realtà di paese indietro tanto verso il cosa sia la evoluzione del essere umano
    Del cosa sia una Donna
    Del cosa sia un Uomo
    Cosa sia la vera autonomia individuale e la Vera Parità di diritti di espressione in ogni campo sociale tra Uomo e Donna
    Resta naturale e comprensibile la tua risposta

    Sol il termine di paragone fattivo ,infatti,permette di guardare la realtà da lontano rendendosi più facilmente conto di quanta strada occorre fare per riuscire a cambiare in positivo tutta la situane di cosa e come fare per evolvere come individui e insieme come Società che si muove in avanti senza pregiudizi senza paura umana nel constatare che purtroppo la realtà è diversa da ciò che appare e appare sicuro così come scrivi perché semplicemente ripeto un Paese che non legge libri
    Non avanza o meglio resta molto a passo lento

    Sembra sempre che il problema della propria salute psicofisica debba spaventare
    Che il fatto di fare Terapia sia riservato ai casi “ gravi”
    Siamo tutti gravi ,ma nulla è grave quando si ha la forza e voglia di guardare oltre ai giudizi altrui
    Alle persone che non è colpa loro se stanno indietro culturalmente

    Sono movimenti lenti ,ma come buoni semi alcune persone li lasciano cadere nella terra
    Fiduciose che prima o poi qualcuno
    Un Giusto li saprà accogliere e
    Raccogliere .

    • alessandro pellizzari, 29 Luglio 2020 @ 13:18 Rispondi

      Non sono riservati ai casi gravi ma neanche ai casi che la richiedono. È riservata quando serve davvero, poi nel dubbio io una seduta la farei ma purtroppo Ariel di questi tempi devi fare anche conto con la disoccupazione e l’economia: a volte le visite diventano roba da ricchi e il nostro Ssn, che è uno dei migliori al mondo, non ce la fa a coprire sempre anche queste esigenze. I consultori sono affollat, i medici e gli specialisti sotto pressione. Persino la prevenzione dei tumori ha dovuto cedere il paso al Covid purtroppo

  • elleelle, 29 Luglio 2020 @ 13:30 Rispondi

    Guardate, nel mio caso è chiaro che sono stata manipolata per mesi e me ne sono accorta due giorni fa. La cosa orribile è che ha usato lo stesso copione che aveva usato a dicembre pur sapendo che ero stata malissimo.
    Una persona che si comporta così due volte, noncurante della sofferenza che sparge attorno a sé, è una persona fortemente disturbata.
    Io mi sento manipolata, usata, maltrattata e sfruttata per un paio di scopate. Era necessario farmi questo? Certo che no.
    Due giorni fa ho deciso di reagire e di fargliela pagare. Ha avuto un’ora di tempo per fermarmi, invece mi ha indicato la strada. Sarebbe potuto scendere dalla macchina più di una volta, ma non l’ha fatto. Per metà del tragitto rideva.
    Ragazze, sveglia!! L’ho tolto da una situazione che non sapeva più gestire e ho salvato me stessa dalle sue violenze psicologiche. È una violenza psicologica fare l’amore con una donna che sai che ti ama e a cui hai detto che tutto si sarebbe sistemato, per lasciarla tre giorni dopo
    Grazie al cielo non metto in crisi il mio valore come persona stavolta, l’ho già fatto mesi fa e mi ha rovinato.
    Quello che ha fatto quest’uomo pessimo non ha niente a che vedere con il mio valore, ha a che vedere con il suo.

    • alessandro pellizzari, 29 Luglio 2020 @ 14:27 Rispondi

      Sarà fortemente disturbato ma non diamo alibi a chi non ha morale e basta. Spero che la moglie lo convinca a farsi vedere da uno bravo ma dubito questo fa tutto quello che vuole. L’importante è che tu te ne sia liberata

  • lei, 29 Luglio 2020 @ 13:30 Rispondi

    Esatto!!! i cialtroni sono molto più numerosi dei patologici. Tutti a modo nostro tentiamo di manipolare, ma non nell’accezione in cui Ariel usa questo termine, idem col narcisismo.

  • cossora, 29 Luglio 2020 @ 13:39 Rispondi

    Non ho letto che mi escludevi dal tuo discorso @Ariel, non è un pregiudizio che tu faccia di tutta l’erba un fascio. E’ un dato di fatto e non sono la prima a dirtelo, comunque non intendevo offendere, quindi mi scuso.
    Non si parlava di manipolazione, ma del libero arbitrio di stare fuori dagli affari di famiglia.
    Penso che tante donne cadano nel gioco pericoloso del farsi i fatti della moglie inizialmente per puro spirito di pettegolezzo e competizione. accorgendosi troppo tardi che ci sono rimaste dentro.
    Qualche volta gioca l’insicurezza personale (la donna del mio ex marito è un’insicura a prescindere da me, che non entro nel suo personale e nemmeno sto nei paraggi, sto lontana da ambienti condivisibili e ho smesso da tempo di frequentare conoscenze comuni del paese, eppure lui le nasconde anche il minimo sindacale dei contatti con me) altre è l’uomo conteso a suscitare competizione.
    Però un cervello lo abbiamo tutti e possiamo usarlo per chiamarcene fuori, prima o poi!

  • Ariel, 29 Luglio 2020 @ 13:42 Rispondi

    Si ,ma infatti credo ovviamente il problema economico incide sulla possibilità maggiore delle cure,ma il punto centrale è il più difficile da superare e cioè
    Il pregiudizio su tutto ciò che rappresenta di fatto il come possa essere concretamente certo la propria evoluzione se soltanto si ha fiducia nel progresso e nelle nuove scoperte non soltanto di Scienza ,ma anche tutto l’aspett Di offerta di cura di se olistica

    È la mentalità lo scoglio più grande
    Che come ogni società che vuole avanzare deve puntare sulla Cultura spenderci soldi e dare dimostrazione fattiva ai cittadini che le tasse che si pagano sulla Cultura danno concrete opportunità a ciascun cittadino con una offerta a 360 gradi inimmaginabile per un solo Italiano!!!

    Chiedo scusa a te e al Blog x la divagazione argomento,ma se vuoi accoglila come fossimo tutti insieme a partager le dejeuner
    Così tra un piatto di muscoli e pommels frites maison e un verre de vin
    Parliamo di questo

    Ecco per farti o farvi un esempio
    Qui in Francia si pagano molte tasse sulla Cultura infatti ad esempio le piccole produzioni teatro o cinema possono operare esprimendosi e avendo proiezioni in cinema e teatro .

    Da quando vivo qui ho potuto vedere un Cinema stupendo fatto da registi e attori che non hanno certo la forza economica per distribuire al estero ,ma questi films o pieces teatrali sono veri gioielli che rendono la offerta al pubblico veramente notevole anche da un punto di vista di grande arte e cultura!!

    Ma esempi così potrei continuare al infinito a farne
    Le librerie qui sono sempre affollate e les Expo di libri sono ovunque e moltissime gratuite
    La letteratura per la infanzia è vasta immensità e piena di artisti illustratori che sono veri pittori autori eccelsi

    Qui a Natale la gente si regala libri ne comprano tipo un minimo di 20 a testa e il LIBRAIO esiste ancora ,
    Una vera Bellezza che salva la umanità anche nella percezione di se e nella evoluzione.

    BON APETIT ET PROSIT ALLA CULTURA!!!

    • alessandro pellizzari, 29 Luglio 2020 @ 14:31 Rispondi

      Hai ragione i francesi su questo possono darci lezione

  • GiadaB, 29 Luglio 2020 @ 14:39 Rispondi

    @elleelle posso farti una domanda? Ma oltre a fare l’amore , c’era altro tra di voi? Nel senso vi Sentivate?Scusami ma non ho ben capito la tua storia, forse ho perso qualche pezzo!

  • Ariel, 29 Luglio 2020 @ 14:54 Rispondi

    @Lei e @Cossora
    Guardate comprendo benissimo la vostra o altrui difficoltà ad accettare una realtà che non riuscite a vedere ,ma non è affatto una colpa ,ma quanto sta vero che il fatto di avere tutti quanti una percezione del ciò che la gente dice valuta giudica come cittadini che fanno parte di un evidente Paese arretrato sul ciò che si chiama Cultura
    Infatti spesso le stesse parole che ciascuno scrive uguali ognuna le attribuisce il significato del proprio vissuto e punto di vista non soltanto personale ,ma anche quello della maggioranza delle persone che costituisce la realtà del vivere attraverso il comune pensiero tipico del tipo di società in cui si vive.

    E quindi ovviamente se si vive in un Paese dove la parola Manipolazione non ha nessun riscontro di relazione con una legge che tuteli chi la subisce ingiustamente sempre ecco che ovviamente non si capisce mai a cosa si riferisce il termine Manipolazione
    Farsi intortare
    Coodipendenza
    Dipendenza affettiva
    Abuso nascosto
    Abuso e violenza psicologica

    Ecco tutte parole che naturale vengono percepite come una

    Esagerazione ,
    Ma noo non sono mica tutti malati,
    Mano non sono mica tutti stronzi
    Mano noi siamo con il libero arbitrio

    Ecco porsi nel dubbio dato dal fatto concreto che se in altri Paesi europei e oltreoceano hanno fatto una Legge sulla violenza Psicologica questo ovviamente si è basato proprio sulla cultura tra le persone la ricerca dei casi e di ogni relazione affettiva in cui sia esistito un dolore una sofferenza un disagio e i suoi perché

    Questo per dirvi che le vostre rimostranze o precisazioni pur se vi capisco non esprimono affatto la realtà sociale dei fatti concreti
    E cioè che potreste farvi domande tanto che giustamente fa benissimo vivere al meglio la propria vita ,ma nel farlo
    Potrebbe aiutarvi a Sapere distinguere meglio pure sulle semplici parole come cosa significhi
    La lista che ad esempio qui ho scritto.

  • Whiterabbit, 29 Luglio 2020 @ 15:12 Rispondi

    @Ariel quando sono rimasta vedova mi venivano dei tremendi dolori al petto! Credevo di morire e continuavo ad andare al ps, Da dove regolarmente mi dimettevano con una diagnosi di stress, attacchi di panico e delle pastiglie per rilassarmi in mano. Mi consigliavano di andare a farmi vedere da uno psicologo.
    Ebbene io ci sono andata, e sai com’è finita? Che mi ha detto: tu non hai nulla che non vada con la tua testa, devi solo darti tempo. Se hai male al petto insisti finché non capiscono perché!
    Ernia iatale e cardias atrofizzato. Ecco che cosa avevo. Antiacidi e via andare. Non ho più avuto nulla, anche se continuavo a piangere.
    Spero tu capisca cosa voglio dire.

  • Ariel, 29 Luglio 2020 @ 15:26 Rispondi

    @White si capisco benissimo cosa vuoi dire
    La terapia ti fa una paura Grandissima,ma non rammaricarti per questo sei nella maggioranza tipica Italiana!!!

  • cossora, 29 Luglio 2020 @ 15:39 Rispondi

    @White e @Ariel .. mi fate morire!!
    White spiega la sua storia, e Ariel da la definizione de “La vita di Whiterabbit secondo Ariel”
    🙂

  • Whiterabbit, 29 Luglio 2020 @ 15:43 Rispondi

    No. Non hai capito proprio nulla di quel che ho voluto dire.

  • Ariel, 29 Luglio 2020 @ 15:52 Rispondi

    @Old però mi manchi ,proprio perché stai benissimo dai scrivi di più che sento la tua mancanza
    Fammi le tue battutacce che aiutano tutti e tutte a stare,appunto,al meglio!!

    Ooooooold ,se ci sei batti un colpo!!!
    Su su dai intervieni con i tuoi pensieri!
    ❤️

  • cossora, 29 Luglio 2020 @ 16:15 Rispondi

    Ok gira e rigira stai dicendo quello che diciamo tutti.
    Mi spiego: se siamo/sono tutti malati e siamo/sono tutti stronzi.. 1 a 1 palla al centro.
    Ci sono gli stronzi reali, ci sono i malati reali, ci sono circostanze in cui una persona normale si comporta da malata o da stronza.
    Il libero arbitrio esiste eccome.
    Sono sicura esistano persone che al mio posto non avrebbero mai diviso una famiglia come la mia.
    Non sono ne più brave ne più tolleranti di me. Semplicemente ognuno di noi secondo le proprie necessità e idee stabilisce arbitrariamente se liberarsi e rpovare ad essere di nuovo felici (perchè evidentemente crede nelle seconde chance) oppure ritiene sia più importante mantenere ciò che ha costruito nel tempo e con impegno a prescindere da quanto questo lo renda veramente e felice.

    Chi non molla a prescindere (amante o moglie) lo fa perchè ha già deciso che quella condizione soddisfa se stesso in primis. Non è una forma di bontà, ne di sacrificio, ne di altruismo. Anzi.

  • Ariel, 29 Luglio 2020 @ 17:44 Rispondi

    @White ma certo è il mio punto di vista come ha scritto @Cossora esattamente mi pare naturale che ciascuno possa avere la sua percezione di ciò che legge e quindi infatti come nel Vangelo
    Con tutto il rispetto per i credenti quando scrivo come dice @ Cossora esattamente
    È il pensiero Secondo Ariel
    Capito la antologia evange???

    Mandai ragazze siate un pochino più elastiche guardate oltre alle parole
    Dai @ White se secondo te non ho capito cosa volevi dire prova a esprimerlo in modo diverso
    Sempre che tu ne abbia voglia

    A me ovviamente interessa capire meglio
    Ho espresso quello che ho letto dal tuo racconto e mi pareva evidente la tua reazione del continuare a piangere

    Vorrei ricordarvi che anche i terapeuti sono Uomini e quindi non sempre sanno fare il loro mestiere
    Una professione molto difficile proprio perché si fa presto a mettere nei guai più seri non sapendo cogliere la valutazione di chi chiede aiuto

    Nel campo delle relazioni affettive POI tra uomo e donna è una materia nuovissima e davvero numericamente sono pochissimi soprattutto in Italia i terapeuti che si sono documentati e specializzati nelle relazioni con abuso manipolativi comprese tutte le relazioni di ammantato che chiar contengono dentro tutto l’abuso nascosto e che coinvolge due famiglie intere

    Shire mi farebbe davvero piacere se avessi voglia di spiegarmi cosa volevi dire

  • elleelle, 29 Luglio 2020 @ 17:48 Rispondi

    @GiadaB
    Ti dico solo questo: nello scorso fine settimana, quello in cui gli e’ arrivata l’illuminazione divina e si e’ reso conto di non essere innamorato di me, mi ha mandato 72 messaggi.
    Moltiplica questo per due anni, aggiungi condivisione di letture, film, idee, stesso senso dell’umorismo, stessi interessi, dichiarazioni di amore continue, valanghe di emoji con baci abbracci ecc, sesso online e anche sesso dal vero quando riuscivamo a vederci (abitiamo lontanissimi). Direi che il sesso e’ stata una componente molto coinvolgente ma minore rispetto al coinvolgimento di testa.
    Non e’ stata affatto una relazione superficiale, solo che dal “ti amo, sono mesi che penso di lasciarla” siamo passati nel giro di pochi giorni al “ho troppi sensi di colpa, il mio matrimonio e’ solo ammosciato, voglio ricostruire”.
    Ci siamo lasciati la prima volta all’inizio di febbraio. Lui ha tirato fuori la bacchetta magica e ha imposto la ricostruzione cosi’ bene che dopo poche settimane ci sentivamo di nuovo con lo stesso copione: ti amo, ti voglio bene, mi manchi, baci, abbracci, guardiamo questa serie assieme, leggiamo questo libro in contemporanea.
    Segue crisi della moglie, non ci sentiamo per tre settimane e ricominciamo. Altra crisi della moglie, lui deve averle promesso di non sentirmi piu’ e invece non ha smesso neanche per mezz’ora. “Stai tranquilla, non aver paura, porta pazienza, dobbiamo parlare di persona, tutto si sistema”… arrivo, ci vediamo, si va a letto assieme piu’ di una volta, fa tutto il romantico con regali, pensieri e atteggiamenti da piccioncino fino al venerdi’ sera.
    Dal sabato scatta quella sensazione di freddezza che non mi frega piu’ e lunedi’ l’ho messo con le spalle al muro. Quando mi ha detto che non l’avrebbe lasciata nonostante tutto mi sono arrabbiata.

    Era davvero innamorato di me? No.
    E’ davvero innamorato della moglie? No.
    E’ un egoista, vigliacco, approfittatore? Si’.

  • elleelle, 29 Luglio 2020 @ 17:53 Rispondi

    @Alessandro
    Niente alibi, era solo una descrizione mia per far capire che e’ una persona che non ha alcun rispetto per gli altri, che non ha scrupoli, che non si rende conto che ferisce chi gli vuole bene e non gli interessa.
    La moglie e’ cosi’ succube che non lo manda da nessuna parte, lo psicologo per lui e’ solo una scusa per fare due chiacchiere, non ha mai fatto un percorso serio.
    A lei interessa mantenere viva la finzione della famiglia felice, a lui interessa non perdere la faccia.
    Penso che sarai d’accordo con me che dopo 4 tradimenti parlare di amore tra loro e’ molto difficile. Come diceva @Whiterabbit, hanno fatto bene i loro conti.

    • alessandro pellizzari, 30 Luglio 2020 @ 00:53 Rispondi

      Macché amore !!

  • bianca, 29 Luglio 2020 @ 18:57 Rispondi

    verissimo @Mirabel, ma sono molto convinta che se il rapporto possa avere davvero le gambe lo si intuisca in pochissimo tempo.

    Il riferimento a chi travolge tutto come un bulldozer, non lo riferisco a chi decide davvero di mettere fine a qualcosa che non va (e ci arriverebbe comunque secondo me a prescindere dall’amante), ma é riferito al fatto che non é che se uno lascia la famiglia per forza é una persona “onesta”. In quel 10, 20 % c’é anche chi lascia la famiglia perché di una superficialità immensa.. Per questo il residuo di chi veramente puo’ mettere serietà e testa in un nuovo rapporto diventa una percentuale davvero bassa.

    Dove voglio arrivare?
    Credo sia evidente, nel modo di porsi di alcune persone qui dentro, che esistano due macro tipologie di persone che si sono trovate in un contesto di amantato.
    C’é chi ha vissuto una storia (bella o brutta) che non si é concretizzata per mille motivi, e che ha sofferto, ma che ha accettato la sofferenza della vita facendone strumento per crescere e capire cosa le ha portate magari a sopportare per piu’ tempo rispetto al dovuto, una situazione che le faceva stare male. Un pensiero che mi ha molto colpito, forse di @Oldplum, faceva riferimento a un momento particolare della propria vita. Un momento in cui l’aver bisogno di essere amate diventa un miraggio meraviglioso. Dove l’altro diventa la proiezine del tuo bisogno e arrivi quindi a giustificare tutto, proprio perché questa situazione si conservi.. Questa categoria di amanti si rende conto poi di aver vissuto dei momenti meravigliosi, ma che ora non si puo’ piu’ continuare per mille ragioni e, con la spina nel cuore, lasciano, interrompono e capiscono cosa le ha portate appunto a soffrire piu’ del beneficio amoroso che ricevevano.

    Poi vedo la seconda macrocategoria che prova una rabbia tremenda nei confronti del brutto e cattivo mentitore che le ha manipolate, irretite, costrette a stare in una situazione che a loro non andava. Non ravvisano verso di se’ alcuna responsabilità.
    Questa seconda categoria sostiene che il malcapitato viva in un contesto matrimoniale schifido con una moglie orrende che detesta, ma che non abbia le palle per andarsene. Sostiene di aver amato tantissimo questo uomo (che definiscono pero’ terribilmente) che per colpa della moglie non le ha seguite nel nuovo progetto amoroso.
    Questa seconda categoria deve, a mio avviso, comprendere che é necessario passare da un modello egoriferito ad un modello piu’ consapevole di approccio alle tristezze inevitabili della vita.
    Sai chi prova rabbia per una situazione che non va come vorrebbe? I bambini. E questo perché non hanno ancora sviluppato un approccio con il proprio se’ strutturato. Pretendono e inveiscono contro la vita ingiusta con loro.
    “tu mi hai lasciato e NON DOVEVI”… Io non meritavo di essere lasciata, perché io sono la cosa piu’ bella che ti sia capitata nella vita., io ti ho amato, riverito, accettato di essere per te la ruota di scorta… , come ti sei permesso!
    Ecco, questo é un approccio narcisistico, dove l’amore in realtà non c’é e forse non c’é mai stato. E in questo secondo caso, a mio avviso, c’é tanto lavoro da fare.

  • bianca, 29 Luglio 2020 @ 19:03 Rispondi

    chiaro @Lia, capisco il tuo punto di vista.
    Non era mia intenzione mettere in discussione il suo amore per te.
    L’ho detto piu’ volte qui, la famiglia rimane per molti un assetto identitario imprescindibile, che spesso va oltre il coinvolgimento sentimentale verso una persona a cui si tiene molto. Quindi condivido con te che il non lasciare la famiglia non sia un sintomo di mancanza d’amore.
    Alcune persone pero’ scambiano le parole per amore.
    “mi ha detto che mi ama…”
    Le azioni sono la rappresentazione concreta dell’amore:
    – mi dedica tempo sottraendolo ad attività che farebbe per se (se ti scrive 1000 messaggi sul divano… non sta sottraendo nessun tempo di qualità)
    – si preoccupa per come sto
    – mi aiuta se ho bisogno
    A te l’avrà dimostrato in mille modi, la tua storia la conosci solo tu. Io parto da alcune indicazioni per fare considerazioni piu’ generiche.

  • bianca, 29 Luglio 2020 @ 19:09 Rispondi

    cara @Maribel, per ricostruire bisogna prima distruggere.
    Spesso i tradimenti scoperti (elemento di forte discontinuità) consentono la ricostruzione perché distruggono il vecchio per creare il nuovo.
    Qui il lavoro lo stai facendo solo tu, mi sembra. E questo non ti aiuta.

  • Dispersa, 29 Luglio 2020 @ 23:09 Rispondi

    Bravissima @Cossora hai fatto centro!!
    Condivido!!
    Il più sono persone comuni, che magari non farebbero male ad una mosca, ma che in quella determinata situazione diventano altro!!
    E chi decide di rimanere (io in primis) lo fa per mille ragioni…. Non è ne bontà, ne altruismo, ne amore…. Semplicemente egoismo!!

  • Ariel, 30 Luglio 2020 @ 01:25 Rispondi

    @Bianca non sono d’acc In questi tuoi esempi di divisioni nelle due Marco categorie di Donne
    Ma invece è molto più semplice il fatto concreto che rivela la Matematica del cuore e che corrisponde esattamente alle storie e testimonianza raccolte anche qui dove qualunque relazione di amantato che si è protratta per più di sei mesi senza che gli amanti abbiano reciprocamente fatto una road maps partendo dal rendere chiar la crisi in casa propria verso il coniuge ecco basta questo PROTRARSI NEL TEMPO della relazione dove la DONNA NONOSTANTE IL NULLA DI FATTO
    Si è sottomessa senza consapevolezza alcuna alla manipolazione del lui amante che a sua volta ha intortato la moglie

    Sono relazioni manipolative dove le Donne si incastrano da coodipendenti crocerossine che si fanno intortare
    Resta quindi evidente che quando si vive una relazione in cui si crede a Dott Jakill e poi si rivela Mr Hide e però no la Donna ci insiste a starci a bersi qualunque scusa qualunque intortamento tipico da schema ripetitivo messo in atto dal solito amante uomo metodo collaudato dalla caverna ad oggi pieno zeppo di cliché Maschilisti
    Che qui danno fastidio e non se ne vuole mai parlare si fa finta che tutti siano innocentini tanto cari e normali stronzi
    Del c’est la vie
    Doveva andare così e pazienza Care Donne abusate fatevene una ragione
    Non ci sta nemmeno bisogno di psicologo ,mano figuriamoci era solo che si era in un periodo di bisogno di amore e cuore
    Siii come no raccontiamocela tutta così

    E no non sono proprio d’accordo e ripeto e insisto che dove esistono le leggi esistono i fatti concreti sui quali si sono basati per votarle concepire la esistenza su vasta scala della manipolazione non solo maschile ma anche femminile ma soprattutto maschile nelle relazioni tra uomo e Donna

    Altroché due categorie
    Le Care Donne che amanti ferite profondamente dal uomo amante hanno subito PER ANNI al plurale veri abusi vere truffe emotive
    La legge non bada alla cura che ovviamente per se stesse è buona cosa e indispensabile fare,ma bada al dolo innegabile prodotto dalla manipolazione che segue infatti azioni precise atte al sfruttare la coodipendenza femminile

    Le Donne se ne accorgono soltanto alla fine straziate dentro dal trattamento ricevuto
    Ricordo che la dipendenza affettiva lede il libero arbitrio crea la crisi di astinenza e la difficoltà di percezione del proprio vissuto
    Fa reagire anche in modo sbagliato per se stessi.

    Ecco la categoria unico comune denominatore di queste relazioni di amantato e di matrimonio tutte a perdere quando non vi sia stata la naturale reciprocità di fatti concreti .

  • Whiterabbit, 30 Luglio 2020 @ 07:15 Rispondi

    @Ariel continuavo a piangere in generale non dallo psicologo, perché era morto mio marito! È quello che volevo dire è che, visto che ero vedova tutto il mondo mi diceva di andare dallo psicologo perché pensavano che il mio dolore al petto fosse di origine psicosomatica, e invece alla fine mi si era solo spaccato lo stomaco. Parlare con uno psicologo potrebbe anche far bene a tutti o non far male a nessuno ma non tutti ne hanno bisogno.
    Il dolore emotivo non deve essere necessariamente una cosa che non va nel tuo cervello.

  • GiadaB., 30 Luglio 2020 @ 07:31 Rispondi

    @elleelle praticamente tutto uguale alla mia storia, tranne il fatto che lui non mi ha mai promesso l’avrebbe lasciata, anche se mi diceva che tante volte ci aveva pensato a questa cosa per poter stare con me! Per quanto riguarda il tradimento ne basta anche uno e parlo di storia parallela, perché sulla scappatella Penso che un errore di percorso nella vita potrebbe anche esserci, per capire che Non ama la moglie, ma a certe donne fa comodo raccontarsi la favoletta che con l’amante sia stato solo sesso, quando sanno benissimo che in realtà in una relazione che dura mesi o anni, entrano in gioco tante altre cose. Ma per 4 tradimenti intendi solo con te o anche con altre donne? Non ho capito quando la moglie ha saputo di voi!

  • Whiterabbit, 30 Luglio 2020 @ 07:37 Rispondi

    Cito il commento Di Bianca perché a volte il sistema mette le risposte sotto a cose diverse.

    “ cara @Maribel, per ricostruire bisogna prima distruggere.
    Spesso i tradimenti scoperti (elemento di forte discontinuità) consentono la ricostruzione perché distruggono il vecchio per creare il nuovo.
    Qui il lavoro lo stai facendo solo tu, mi sembra. E questo non ti aiuta.”

    Purtroppo, per quanto possa essere estremamente doloroso, credo che Bianca abbia ragione. In una situazione dove solo uno dei due si sta impegnando per, non c’è una reale condivisione del problema, e diventa appunto che uno dei due si sta impegnando per. Non è un reale cammino che si compie insieme, che già risulta estremamente difficile, è la lotta di uno solo con se stesso.
    La soluzione e confessarlo? Non lo so. Di getto mi viene da dirti ASSOLUTAMENTE NO. Ma con rammarico devo ammettere che dall’altra parte, dalla parte del tradito, toccare con mano la possibilità reale di perdere la persona amata, oltre a crearti un dolore tremendo, ti fa mettere fortemente in discussione. E per cambiare una situazione che stagna da tempo hai bisogno di metterti fortemente in discussione. Tante cose di me che erano modificate ma che non mi facevano stare bene (e bada che parlo solo di me in questo momento) non le avrei viste se non avessi guardato il quadro generale dall’alto. Ovviamente non sono affatto felice di averlo saputo, questo è un genere di informazione con cui poi devi combattere ogni giorno, ma non sono sicura che sarebbe andata così se questa informazione non l’avessi avuta. Per quanto noi stessimo già cercando di riparare i cocci di una crisi.

    • alessandro pellizzari, 30 Luglio 2020 @ 09:59 Rispondi

      I matrimoni che rinascono su un tradimento non per convenienza ma per ritrovato amore sono il 10%

  • Dispersa, 30 Luglio 2020 @ 08:09 Rispondi

    @White credo che un collegamento ci fosse….
    Tra testa dolore e stomaco!!
    Poi dallo psico uno ci va se veramente lo vuole e ne sente il bisogno, altrimenti non serve a nulla!!

  • maribel, 30 Luglio 2020 @ 08:45 Rispondi

    @BIANCA, d’accordo con te sulle macro categorie…. tu sei molto lucida, analitica. quello che manca invece in molti interventi, io noto, è questa razionalità… perchè la ferita è troppo fresca e non si è oggettive. credo che il tempo aiuti molto, cose molto chiare e ben spiegate non vengono accettate perchè non è ancora il momento, secondo me. non si vuole proprio accettare di trovarsi in situazioni quasi “codificate”, che da fuori non lasciano dubbi di interpretazione e quasi sempre non a favore delle povere amanti!

    per quanto riguarda me, sì, hai ragione, il lavoro lo sto facendo soprattutto io, perchè pur avendo parlato e palesato una crisi e un momento difficile sono io quella che ha desiderato andare, quella che ha guardato fuori dal cancello… vorrei spiegare meglio, ma qui non mi è possibile.

  • Whiterabbit, 30 Luglio 2020 @ 09:55 Rispondi

    @Giada un amico (di gioventù) di mio marito ne gira 2/3 fosse da 15 anni. E ovviamente nessuna sa dell’altra, ed è anche sposato. 15 anni eh non 15 giorni. Il fatto è che alcuni sanno avere delle brutalità d’animo che nemmeno possiamo immaginarci. Non trinceratevi dietro alla sola durata per determinare cosa fosse per loro.

  • Whiterabbit, 30 Luglio 2020 @ 10:38 Rispondi

    Dispersa ovvio che il collegamento ci fosse. Era passato un mese e non facevo altro che fumare e vomitare ogni cosa mangiassi. E mi si è spaccata la valvola. Ma quel che voglio dire è che la cosa più logica per tutti è che siccome lui era morto d’infarto io avessi attacchi di panico che simulavano l’infarto. E invece non era cosi

  • cossora, 30 Luglio 2020 @ 10:39 Rispondi

    Se non ricordo male @White a un certo punto ti sei allontanata da qui perchè ti faceva male ormai leggere qualsiasi cosa.
    E’ quello il momento in cui si prende consapevolezza, stare male non è una conseguenza delle ‘offese’ altrui, ma del prendere coscienza che ciò che ti offende corrisponda alla realtà (in che percentuale poi è relativo, ma sono certa tu colga il senso).

  • GiadaB., 30 Luglio 2020 @ 11:25 Rispondi

    @maribel , quindi secondo ciò che hai scritto le amanti non sono lucide , mentre invece le moglie tradite e che si tengono anche il marito sì? Io credo, invece che le mogli tradite abbiano ancor meno lucidità, e si fanno forti sul fatto che il marito stia ancora a casa con loro, non rendendosi conto che la maggior parte delle volte è solo per una situazione di comodo! Ripeto io parlo da amante e da figlia che ha un padre che ha sempre cornificato la madre, la quale ha deciso di tenerselo, ma tutto è fuorché una donna felice, e lui visto che mia madre glielo ha permesso ha sempre continuato a fare quello che gli pareva , quindi ho due punti di vista completamente opposti ! Parli di povere amanti ma secondo me sono più poverine le mogli che consapevoli continuano a vivere nella finzione e nella infelicita’ , l’amante invece una vita,magari con un uomo meritevole , se la rifa’!

  • elleelle, 30 Luglio 2020 @ 12:41 Rispondi

    @Alessandro
    Avevo scritto una risposta a GiadaB, era presente sul sito e in attesa di moderazione ma e’ scomparsa.
    Non avevo scritto niente di strano e non e’ la prima volta che un mio commento scompare.
    Te lo dico nel caso sia un problema con il nuovo formato del blog.

    • alessandro pellizzari, 30 Luglio 2020 @ 16:58 Rispondi

      non era troppo lunga?

  • maribel, 30 Luglio 2020 @ 12:43 Rispondi

    @GIADA cara,se rileggi quello che ho scritto io, secondo me capisci che non hai capito nulla del mio post.

    io ho letto il post di bianca, che ti suggerisco di rileggere perchè è scritto benissimo, in cui lei fa una sorta di divisione da chi vive una storia, sa rielaborare, capire e crescere e chi invece, talmente presa da questa passione/amore, una volta lasciata dopo speranze, progetti e illusioni, non vede la situazione come realmente è, ma inveisce contro l’amante, la moglie, l’ingiustizia e perdendo il focus della faccenda.

    io ho semplicemente scritto che nessuna qui perde la ragione, ma ci vuole tempo per capire la realtà delle cose. La botta è troppo forte per rielaborare, ragionare, intepretare la realtà, che è spesso, come scrive Alessandro, molto prevedibile. Non sempre, ma molto spesso sì. Prova a leggere le varie storie sul questo blog e conterai sulle dita di una mano (forse) quelle che hanno dato vita a una nuova coppia.

    e “povere amanti” era in senso affettuoso e non sarcastico, perchè in argomento erano loro e non le mogli tradite. se avessi scritto di queste forse avrei scritto “povere mogli” ugualmente in modo affettuoso, perchè spesso soffrono da cani, tanto quanto le amanti.

    Guarda che tutte qui abbiamo una storia e un peso sul cuore, nessuno giudica e nessuno ha la verità in tasca. un bacio.

  • Whiterabbit, 30 Luglio 2020 @ 12:49 Rispondi

    @Cossora mi era successo che qualsiasi cosa leggessi la facevo mia. Tu raccontavi una cosa è io vedevo mio marito e lei, Lei ne raccontava una diversa e vedevo loro due. Immaginavo tutto nei minimi particolari, e via così per ognuna di voi, poi stavo male, mi arrabbiavo e andavo da lui a fare ipotesi assurde…

  • Key, 30 Luglio 2020 @ 12:50 Rispondi

    @GiadaB. cara Giada, Maribel risponderà lei stessa con le sue parole alla tua domanda. In ogni caso mi permetto di dare la mia interpretazione delle sue parole, interpretazione da amante non lucida in questo momento storico della mia vita. Ha ragione quando dice che nel bel mezzo della sofferenza e con la ferita aperta l’attenzione di noi amanti ferite è tutta su chi ci ha fatto soffrire, perchè ci ha fatto soffrire, quanto è ingiusto un pacco di dolore in risposta a tutto l’amore, la pazienza, la comprensione da noi donate, anche per anni a questi uomini che ora ci hanno abbandonato o ci hanno talmente esaurito da farci rinunciare a loro per sopravvivenza. Maribel si riferiva alle due categorie di amanti che numericamente sono qui presenti, descritte nel commento, intelligente aggiungo, di @Bianca. Chi è ancora arrabbiata e cerca risposte e sollievo, nonchè solidarietà e chi sta imparando la lezione dandosi tempo, guardando i fatti e non può le parole o la ha già accettata con grande e faticoso lavoro su se stesse. Entrambe le categorie sono accumunate dal soffrire però, dalla perdita, dalla fine di qualcosa in cui hanno messo il cuore. E’ la reazione che fondamentalmente cambia ed è vero che la lucidità si acquista con il tempo e la distanza dai fatti…quando gli eventi e le emozioni si sono sedimentati e siamo meno “scosse” e doloranti. E’ vero che è difficile accettare la fine di qualcosa che volevamo con tutte le nostre forze e accettare FATTI inequivocabili e non le PAROLE che ci sono state dette e che ci parevano cosi sincere. Non a chi sta meglio o peggio, chi è intelligente o stupida.
    Smettiamola di trincerarci dietro “povere amanti” VS “povere mogli” anche perchè qui ci sono tante mogli che cercano di capire e mettersi in discussione esattamente come le amanti. Qui ci sono mogli che tentano di ricostruire, mogli ferite, ex mogli ora più felici, esattamente come le amanti in ricostruzioni, amanti ferite, ex amanti più felici. La ricchezza sta che ci ritroviamo qui per condividere e ampliare la vista là dove da sole non riusciamo, o non riusciamo ancora. Accogliamoci, non facciamoci la guerra e soprattutto leggiamo i vari commenti con tutta l’attenzione possibile perchè dietro ci siamo noi, meravigliose Donne.

  • Whiterabbit, 30 Luglio 2020 @ 12:52 Rispondi

    @GiadaB il problema è che quando fai questi ragionamenti crei due blocchi netti e distinti, senza pensare che ci sono le sfumature e le singole persone. Tutte le mogli tradire non sono necessariamente come tua madre. Tutte le amanti lasciate non sono necessariamente la donna della vita a cui hanno rinunciato, ne sono necessariamente la scopata garantita e basta. Siamo tutti persone diverse GiadaB.

  • lei, 30 Luglio 2020 @ 12:56 Rispondi

    Ma che importanza ha se sono più povere le amanti o le mogli? A me sinceramente come sta la sua donna sono problemi suoi, se nel loro rapporto le cose non vanno ed entrambi fanno finta di nulla non è colpa mia. Io guardo come mi sento in questa storia.
    A proposito c’è una frase simpaticissima che dice” cosa guardi in un uomo?” “guardo come mi fa stare”.

  • GiadaB, 30 Luglio 2020 @ 13:25 Rispondi

    @whiterabbit chi gira da una all’atra con una moglie non ha il tempo di stare tutto il giorno, tutti i santi giorni a sentirle tutte, quello è sesso, non avere un rapporto! Mio padre è come l’amico di tuo marito!

  • Lia, 30 Luglio 2020 @ 13:25 Rispondi

    @White averne 2/3 in parallelo credo aiuti a non coinvolgersi con nessuna veramente. Averne una per anni forse è diverso. Credo la durata in questo caso possa essere sintomo di coinvolgimento. Dopo i primi tempi ludici subentra poi un maggior coinvolgimento.

  • Whiterabbit, 30 Luglio 2020 @ 13:25 Rispondi

    Lo so Alessandro. Ma la domanda è: si può fare anche se non si è entrambi consapevoli di quando questa crisi sia stata forte?

    • alessandro pellizzari, 30 Luglio 2020 @ 16:59 Rispondi

      si può fare tutto solo se ci si ama veramente, e pochi uomini amano davvero e come voi. Tutti o quasi si dichiarano innamorati a parole però

  • Dispersa, 30 Luglio 2020 @ 13:29 Rispondi

    @Giada…. Dipende sempre come sono le situazioni all’interno delle mura domestiche!!
    Una mia amica tradita (non una volta) ha detto ‘ci vogliamo bene e non mi fa mancare nulla’, in un momento difficilissimo della sua vita…. C’era lui a sostenerla!!
    È una coppia di amici a cui sono legatissima…. Lei non mi può mentire, ci capiamo al volo!! È infelice?? No!!
    Io ho tradito e ho una famiglia…. Mi manca qualcosa…. Ma non sono infelice!!
    Non riflettiamo sugli altri il ns vissuto!!

  • Lia, 30 Luglio 2020 @ 13:39 Rispondi

    @Bianca io credo che la rabbia sia anche una forma di autodifesa. All’inizio, quando capisci che devi chiudere, che non c’è più nulla da fare, la rabbia aiuta a trovare la forza, l’energia per reagire ed andare avanti. Queste sono per lo più storie che si concludono non perché si siano spente, ma perché lui scegle altro. Eccetto quando arrivi a quel punto ormai sfinita e che non te ne frega più niente, la rabbia credo sia normale.

  • bianca, 30 Luglio 2020 @ 14:24 Rispondi

    vero @Mirabel, é comprensibile che quando la ferita é fresca la lucidità non ci sia per nulla. Il confronto credo serva proprio a quello. Riguardo a te, se posso permettermi, le crisi non vanno palesate, non si deve solo parlare, purtroppo si deve mettere l’altro di fronte al rischio di chiusura. E’ un rischio grande e a volte irreversibile, ma dev’essere convincente.
    Le spinte propulsive servono, ma devono essere davvero come un pugno nello stomaco.
    Il tradimento é un enorme pugno nello stomaco dove devi per forza scegliere se lascire, resettare o continuare una vita di stenti. Tre soluzioni e tre conseguenze. Dire “sai, dovremmo cambiare, dovremmo essere piu’ complici, dovresti considerarmi di piu’…” in una situazione di convivenza consolidata é un pensiero che dura un paio d’ore…
    Se il rischio di perdere l’altra persona diventa concreto…. allora si misura la reale intenzione di ripartire.
    Secondo me.

  • bianca, 30 Luglio 2020 @ 14:31 Rispondi

    @GiadaB, non mi sembra di aver letto questo da parte di Mirabel, e neppure corrisponde a quello che ho detto io.
    Non sono lucide ne’ le amanti, ne’ le mogli tradite.. Infatti molte di queste mollano il marito magari un paio d’anni dopo averlo perdonato.
    Se posso permettermi, credo che la situazione dei tuoi genitori abbia influito molto sulla tua recente storia.
    Non essere troppo dura con tua madre. Erano tempi diversi e anche socialmente per una donna era un fallimento, un’onta tremenda non riuscire a tenersi un marito. Gli uomini, soprattutto tempo fa, avevano un potere “negoziale” estremamente superiore a quello della donna.. Prenditela con tuo padre. Sembra tu stia demonizzando tua madre santificando tuo padre. Provo a immaginare il tuo pensiero “la tradiva perché non l’amava piu, quindi lui non aveva colpe…era lei che doveva lasciarlo”.
    E lui dove stava? Non poteva lasciarla lui? Non poteva avere un briciolo di rispetto per la madre dei suoi figli?
    Allo stesso modo giustifichi il tuo ex amante e demonizzi la moglie.
    Guarda che la riproduzione del tuo trauma nella tua relazione mi sembra molto evidente.

  • cossora, 30 Luglio 2020 @ 15:00 Rispondi

    Nessun individuo che accetta senza reagire (o andarsene) difficoltà imposte dal comportamento di un’altra persona per lunghi periodi e in modo irreversibile è lucido.

  • Ariel, 30 Luglio 2020 @ 16:47 Rispondi

    D@CaroAlessandro
    Uauuu che bella novità il nuovo abbinamento della tua foto della prima presentazione del Libro la matematica del cuore!!!

    È bella idea e utile che subito scorrendo le pagine ti BECCHIAMO ah ah ah che certo il becchiamo può essere interpretato come si vuole

    Sicuro ci becchiamo a distanza ah ah ah
    Sto per ordinare un Negroni ah ah non credevo di trovarlo pure qui tra le onde e maree!!!

    Bella idea la tua foto!!

    • alessandro pellizzari, 30 Luglio 2020 @ 17:07 Rispondi

      Birichina!

  • GiadaB, 30 Luglio 2020 @ 17:00 Rispondi

    @Whiterabbit appunto lo penso anche io , rispondo alle persone che fanno due blocchi netti, per me ogni storia è a se, anche se poi il finale è quasi sempre lo stesso. Ma come hai detto bene tu esistono le sfumature, anzi secondo me anche i traditori non sono tutti uguali!

  • Ariel, 30 Luglio 2020 @ 17:00 Rispondi

    @Lei
    Frase veramente significativa
    La Donna che guarda ” come mi fa stare ” come mi fa e non come sto

    Pura espressione di vero intortamento
    Lui ci fa stare o meno
    Appunto un manipolatore provetto!!!
    E poveretto!!!!

  • GiadaB, 30 Luglio 2020 @ 17:03 Rispondi

    @dispersa ho risposto così perché c’è chi vede solo bianco o nero, ogni storia è a se ed ognuno ha il proprio vissuto!

  • lei, 30 Luglio 2020 @ 17:29 Rispondi

    Cncordo su tutto la linea. Per anni ho parlato con mio marito delle cose di lui che non mi facevano stare bene.
    La risposta era sempre non ne sono capace, non me lo ha insegnato nessuno…e si andava avanti comunque allo stesso modo.
    Poi quando ha scoperto il tradimento, miracolosamente quello che gli avevo sempre chiesto è diventato possibile. Peccato che a me non interessasse più.

  • elleelle, 30 Luglio 2020 @ 17:33 Rispondi

    @Alessandro
    Non lo so se era troppo lunga, forse…
    Scrivero’ una risposta piu’ breve.
    Grazie!

    • alessandro pellizzari, 30 Luglio 2020 @ 17:44 Rispondi

      o dividila in più post e capitoli grazie

  • lei, 30 Luglio 2020 @ 17:35 Rispondi

    Ariel il significato è esattamente lo stesso, “come mi sento in questa storia con lui” o “come mi fa stare in questa storia” non cambia nulla. Il succo sono i suoi comportamenti quando è con me.
    Io non mi sento manipolata, lui ha un determinato comportamento che è frutto del suo carattere, delle sue esperienze.
    E’ solo una mia responsabilità decidere se stare o non stare in questa storia, se trovare o no la forza per uscirne.
    Sono abbastanza lucida e razionale per sapere che queste storie non portano da nessuna parte, e se continuo a starci forse è perchè ancora non ne ho avuto abbastanza.

  • elleelle, 30 Luglio 2020 @ 17:40 Rispondi

    @GiadaB
    Lui dice che ha tradito la moglie solo con me. Le ha rivelato il primo tradimento agli inizi di febbraio, promettendole che non mi avrebbe piu’ sentita.
    Abbiamo ricominciato a sentirci dopo poco tempo e successivamente le ha svelato che mi sentiva ancora alla fine di marzo.
    Le ha promesso di nuovo che non ci sentivamo piu’ ma ai primi di aprile abbiamo ricominciato.
    Alla fine di aprile lei e’ andata in crisi, lui le ha detto per la terza volta che mi sentiva ancora. Ancora una volta le ha promesso che non mi avrebbe piu’ sentito ma non ha mai smesso, anzi, mi ha ciesto di rivederci di persona ecc.
    Il quarto tradimento gliel’ha rivelato assieme a me qualche giorno fa.
    Quattro volte e’ tanto…

  • elleelle, 30 Luglio 2020 @ 17:53 Rispondi

    @Lia
    Riguardo alla rabbia, hai ragione, e’ assolutamente naturale in certe circostanze, anzi, e’ sana!
    A volte sul forum si direbbe che ci sono solo donne controllatissime, equilibratissime, che non reagiscono mai, che sono sempre di classe in tutte le loro reazioni. Poi se si guarda la societa’ piu’ ampia attorno a noi, non e’ affatto cosi’ e se ne vedono di tutti i colori.
    Io preferisco ammettere che ho una pazienza infinita, al limite della deficienza, ma che c’e’ un punto che non permetto a nessuno di superare e se osano scendo col badile tra capo e collo.

  • bianca, 30 Luglio 2020 @ 18:25 Rispondi

    ciao @Lia, vero ,ma dipende da come viene gestita e qual’é la finalità.
    All’inizio puo’ essere normale perché serve a distruggere l’immagine dell’altro, ma se é protratta e non consente di vedere oltre, assume tutt’altro significato.

  • Dispersa, 30 Luglio 2020 @ 19:06 Rispondi

    @Lei…. Allora ti faccio compagnia!!
    Per anni ho cercato il dialogo con il mio compagno…. Ma per un verso o per l’altro sembravo una lagna!!
    Sono arrivata a tradire…. Lui non lo sa ma sicuramente lo sente…. E improvvisamente si è risvegliato…. Solo che ormai a me certe sue attenzioni non interessano più.
    Si sta impegnando tantissimo…. Ma ha perso il treno.
    Lo stimo, gli voglio un gran bene, con lui sto bene…. Ma il resto è vuoto….

  • GiadaB., 30 Luglio 2020 @ 20:06 Rispondi

    @bianca veramente ho una rabbia contro mio padre che nemmeno immagini, è stato un padre affettivamente assente, mai un complimento, mai un abbraccio, e do’ la colpa a lui se non riesco a fidarmi e non sono mai riuscita a legarmi davvero a nessun uomo, tranne a quest’ultimo per cui ho provato un sentimento mai provato prima e con cui sono riuscita ad essere me stessa fino in fondo. Mia madre non la demonizzo , anzi la amo infinitamente, ma Dice sempre che se è rimasta con mio padre è per me e mio fratello, che non sa nemmeno se lo ha mai amato e sentirla dire così mi fa rabbia, perché non capisco come abbia fatto a sposarsi con un uomo così freddo, e che secondo me non era adatto per fare il padre, e a continuare a starci dopo tutte le corna che le ha messo.
    Allo stesso modo non demonizzo la moglie di lui, ma pure qui non mi capacito di come fai di tutto per indagare e scoprire e nel momento che sai te lo tieni Sapendo che per un anno intero ha dato attenzioni e anche i suoi sentimenti ad un’altra donna, raccontandosi la favola che è stato solo sesso. Per lui non provo rabbia, perché comunque ho vissuto dei momenti bellissimi, perché mi ha fatto sentire come mai nessuno, perché mi ha dato tutte le attenzioni possibili e perché comunque non mi ha mai illuso! Spero di essermi spiegata 🙂

  • GiadaB, 30 Luglio 2020 @ 20:11 Rispondi

    @elleelle anche il mio diceva che io ero stata la prima Ed unica, la moglie invece mi ha detto che ha sempre sospettato di lui e che non era la prima volta che lo cacciava di casa, ma dopo come si è comportata penso che mi abbia detto una miriade di bugie. Comunque non capisco lui, perché rivelarglielo se poi voleva rimanerci insieme?

  • GiadaB., 30 Luglio 2020 @ 20:17 Rispondi

    @dispersa ti manca qualche cosa, già ti sei risposta da sola! Comunque Io non voglio riflettere sugli altri il mio vissuto, ma ci sono persone in questo blog che vedono tutto come bianco o nero, ognuno ha la sua storia e se io ho sentito che tra me e lui c’è stato un sentimento, non posso sentire che si dica che tutte le amanti sono sfruttate solo per sesso, o che comunque si torna dalla moglie perché la si ama. Non è sempre così sia in un verso che in un altro, e ognuno ha il suo vissuto, io ho semplicemente riportato il mio. Poi lo Sa ognuna di noi quello che ha vissuto, ricevuto e provato!

  • GiadaB., 30 Luglio 2020 @ 20:23 Rispondi

    @key hai ragione su tutto quello che hai scritto, rileggerò più attentamente! 🙂

  • maribel, 30 Luglio 2020 @ 20:30 Rispondi

    @Bianca, @Key, @White grazie degli spunti che mi avete dato, che rileggerò più volte. Mi piace il vostro modo di confrontarvi ed esprimervi, donne intelligenti e di spessore, ognuna con la propria storia!

  • Ariel, 30 Luglio 2020 @ 20:50 Rispondi

    @lei cara approfitto qui nel risponderti per ripetere fino al infinito che NESSUNA PERSONA SI ACCORGE DI SUBIRE UNA MANIPOLAZIONE almeno per un certo tempo variabile da caso a caso ,ma ovviamente la parola MANIPOLAZIONE ESCLUDE IL FATTO DI ACCORGERSENE altrimenti non si chiamerebbe manipolazione.
    Questo lo ho scritto per tutti noi qui per la ennesima volta
    Intuitivo capirlo

    Poi certo ciò che leggendoti tu mi trasmetti come percezione della tua esperienza è che hai fatto grandi passi in avanti nella tua consapevolezza
    Infatti alterni sempre più spesso la tua voglia di libertà,cara Lei ne hai piena ragione e diritto sacrosanto!

    Lo so lo immagino o al,eno ci provo come posso a capire che non sta facile certo per te così dopo tanti anni e le tue priorità che per te sono per adesso prevalenti e cioè preferisci farti intortare perché ne hai un ritorno economico,ma vedi non giudico nessuno perché come sempre bisogna vivere le stesse cose per poter capire fino in fondo,ma ciò che mi fa piacere per te è che secondo me tu ripeto hai una maggiore chiarezza del tuo progredire

    Equindincara@}Lei so che riuscirai a volare libera e non vi sono limiti di età ma i limiti ce li mettiamo soltanto noi stesse.!
    Forza @Lei c’è la farai e sicuro ti chiederai come ho fatto a non farlo prima!!!

    Sei una Donna che sento molto intelligente e colta e questo aiuta sempre nelle difficoltà della propria vita stare aperte e non chiuse piene di pregiudiI come purtroppo senza colpa alcuna guardò da qui le Care Donne italiane amanti o mogli ancora prese in giro dal solito Maschilismo.

    Anche su questo sicuro prevedo grandi cambiamenti anche in Italia passerà la legge è questo è importante perché l’indotto sei comportamenti sociali tutti avanza evolve di conseguenza!

  • maribel, 30 Luglio 2020 @ 21:42 Rispondi

    @elleelle quello che mi colpisce tantissimo del tuo racconto non è solo la sfrontatezza del cialtrone, che ride mentre tu lo stai portando al patibolo (ma che razza di persona è?? mah) ma il fatto che io ti immagino lì nella tua famiglia, con tuo marito che ti vede smanettare sul pc raccontando la tua storia, immagino te inviperita, incattivita, incavolata nera nella tua casa, probabilmente assente, lontana… con questo macigno di rabbia sul cuore. spero tu abbia un’amica vera vicino con cui piangere e sfogarti!!!

  • elleelle, 30 Luglio 2020 @ 22:44 Rispondi

    @maribel
    In realtà sono di buon umore, perché mi sono tolta un macigno che pesava su di me da mesi. La vendetta è stata catartica, in questo caso.
    Sono un po’ assente, è vero, ma non perché penso a lui, lo sono perché penso a me stessa e alle lezioni che devo imparare da quello che è successo.
    Sono fortunatissima perché ho tante amiche e amici che mi sono vicini, che mi dimostrano il loro affetto e la loro stima.
    Sono una brava persona, sono disponibile per gli altri e cerco di comportarmi correttamente. Questa è la mia ricompensa, il fatto che tutto questo venga riconosciuto e io non sia da sola.
    Per arrivare a vendicarmi, devo essere davvero esasperata e maltrattata fino al limite della mia pazienza, che è enorme.

  • elleelle, 30 Luglio 2020 @ 22:55 Rispondi

    @GiadaB
    Anche io ho avuto l’impressione che non fosse la prima volta che la tradiva, perché è stato troppo disinvolto in certe situazioni. Però non ne ho la certezza.

    Perché gliel’ha detto… perché è una persona incapace di vedere al di là dei propri bisogni e di prendere delle decisioni. Da buon bigotto, si è confessato come dal prete e le ha scaricato addosso la storia di un tradimento importante, in modo che fosse lei a decidere.
    Anche dopo quello che è successo, quando le ha rivelato l’ultimo tradimento con me presente, lui non si è vergognato neanche un po’. Io sarei scomparsa dalla vergogna, lui invece ha ripetuto il copione delle volte precedenti: è tornato all’ovile a capo chino, sofferente, un pover’uomo che ha perso la retta via. L’avrà intortata dicendole che si, si è scopato l’amante un po’ di volte ma si è reso conto che ama solo lei e lei se l’è tenuto per l’ennesima volta.

    Per questo dicevo che le donne che perdonano troppo autorizzano questi uomini a continuare a fare i loro porci comodi. Sua moglie ha perdonato troppo e io pure. Per fortuna mi sono svegliata!

  • GiadaB., 30 Luglio 2020 @ 23:09 Rispondi

    @elleelle mamma mia un folle veramente, e non mi stupirei se ti cercasse ancora ,ma più folle ancora è la moglie che per l’Ennesima volta se lo è tenuto.
    E sono d’accordo con te, chi perdona autorizza l’altro a fare i suoi comodi come e quando vuole!

  • Dispersa, 30 Luglio 2020 @ 23:24 Rispondi

    @GiadaB non ho detto che ama la moglie…. Ma che in fondo a casa non è infelice, sono due cose ben diverse!!
    Una comoda ma piacevole routine, dove c’è una donna che per anni ha amato, con la quale ha avuto dei figli, costruito una casa, con la quale ha vissuto momenti belli e momenti brutti…. Sono cose che non si possono cancellare!!
    Nel mio caso è un uomo che conosco da 15 anni e nonostante tutto stimo tantissimo.
    Quando ho deciso di tradire…. La mia ‘testa’ aveva scelto lui ormai da tempo…. È una cosa che sapevo sarebbe accaduta (difficile da spiegare!!).
    Io non mi sono sentita sfruttata, eravamo 50 e 50, ma delusa di una cosa che in fondo volevo anch’io….
    Cmq non credo scelgano di rimanere solo per convenienza, figli e soldi…. Ma per un affetto che ha delle radici e delle basi molto più profonde. Tutto qua!!

  • elleelle, 31 Luglio 2020 @ 09:15 Rispondi

    @Dispersa
    Il problema è la sofferenza che questi uomini spargono in giro. Se un uomo prova affetto e stima per la moglie, anche se non la ama più, le sue azioni devono essere diverse e volte a non umiliarla.
    Il mio ex ha continuato a dire che amava la moglie e non la voleva lasciare, però amava anche me.
    Già questa è un’assurdità: se è vero che ami tua moglie, non la tradisci perché sai che situazione vai a creare. Se decidi di rivelare il tradimento e le chiedi di ricostruire, non ripeti poi questo ciclo di tradimento e rivelazione più volte, perché stai umiliando e distruggendo la persona che dici di amare.
    Esiste quella cosa chiamata autocontrollo, che dovrebbe scattare per rispettare le persone coinvolte. Se non scatta, moglie e amante valgono meno di un conoscente che si incontra in piazza dopo anni.
    Io non me la sento davvero di dare alcuna giustificazione al mio ex, non adesso nel 2020.
    La sua comodità non può passare attraverso la mancanza di rispetto e la rovina della dignità di due persone.
    E ti dico, questo discorso lo potrei applicare anche a me stessa, se non fosse che con mio marito è finita da tempo.

  • cossora, 31 Luglio 2020 @ 09:39 Rispondi

    @ellelle io non so niente di te e niente di lui .. quindi generalizzo dicendo che: le ho detto di te, le ho detto che ti sento, le ho detto che ci sentiamo ancora.. è diverso da: non riesco ad allontanarmi da lei, la desidero, ho sempre voglia di fare l’amore con lei, faccio l’amore con lei, ti riempio di balle per vederla.
    E’ diverso, ma non è una bugia.
    Quindi lui si sente a posto.

  • maribel, 31 Luglio 2020 @ 09:41 Rispondi

    @Dispersa
    copio alcune frasi tue “Solo che ormai a me certe sue attenzioni non interessano più.”… “Lo stimo, gli voglio un gran bene, con lui sto bene…. Ma il resto è vuoto….”
    mi ci trovo molto in queste tue sensazioni. ma io mi sto chiedendo, ma profondamente, se si possa continuare così, pur con tutta la stima e l’affetto. Perchè a noi l’affetto e la stima potrebbero anche bastare, ma dall’altra parte no. Tutta la parte fisica, per esempio???

  • elleelle, 31 Luglio 2020 @ 09:41 Rispondi

    @Dispersa
    Il mio ex che decide di restare in casa nonostante la mancanza di rispetto nei confronti della moglie e tutto il male che le ha fatto, è un uomo che mette i propri bisogni sopra a tutto il resto.
    La soddisfazione dei suoi bisogni, dal lavarsi la coscienza al non perdere la faccia, è passata attraverso la distruzione di due persone.
    Ma se per me la paura e la mancanza di fiducia negli ultimi tempi erano a livello 5, per sua moglie saranno a livello 20 ad essere buone.
    Non è vita questa e se vuoi davvero bene ad una persona, non la fai vivere in questo modo, la lasci.
    Come diceva @maribel, “ti ho amato, ti voglio bene ma è proprio per questo che non posso restare con te”.
    Sono questioni di onestà, coerenza, rispetto e anche umanità nei confronti dei sentimenti delle persone a cui si dice di voler bene.
    Sono valori importanti perché sottintendono relazioni sane ed equilibrate, che si riflettono non solo su noi stessi ma anche sugli altri.
    Ho lasciato il mio ex perché l’ho tradito e volendogli un bene immenso, non potevo umiliarlo. Lasciandolo, si è rifatto una vita. Lui lo sa che la mia decisione non è stata cattiveria ma rispetto, tanto che eravamo al telefono proprio ieri.
    Io ambisco a questo, a rispettare le persone, non ad usarle per la mia comodità.

  • Eli, 31 Luglio 2020 @ 09:47 Rispondi

    Ciao @elleelle, ciao a tutte ragazze e Ale complimenti per il nuovo blog… mancavi 😉
    a volte chi tradisce, uomini o donne che siano, creano una sorta di triangolazione e questo mi sembra il tuo caso. Lui tradisce, lui confessa, lei lo perdona, poi ti viene a riprendere, tu lo perdoni e di nuovo avanti così… lei a questo punto non lo lascerà mai andare. Lui avrebbe dovuto decidere ma è evidente che non lo farà mai in quanto lascia a lei la scelta. E credo di non sbagliare nel dirti che se lei finalmente dovesse lasciarlo Lui le correrebbe dietro. Certe persone non amano perdere ne una ne l’altra, per questo non scelgono. Non scelgono di chiudere con nessuna delle due finché una delle due (in questo caso tu) finalmente lo manda a quel paese.
    Penso il tuo ex amante sia della peggior specie, fa soffrire due donne e immagino che a voi racconti di essere lui la vittima affranta. Hai fatto bene a toglierti di mezzo da questi giochetti, ne hai solo da guadagnare in serenità e autostima. Un abbraccio.

    • alessandro pellizzari, 31 Luglio 2020 @ 11:36 Rispondi

      Bentornata Eli!

  • LEI, 31 Luglio 2020 @ 10:08 Rispondi

    ARIEL Non capisco cosa intendi che mi faccio intortare per un ritorno economico, parli di mio marito? Anche lì non mi faccio proprio intortare per nulla. Ho uno stipendio ridicolo e non arriverei a fine mese se vivessi da sola. Si chiama compromesso, non intortamento.
    Dall’amante nessun ritorno economico, l’ultima volta l’albergo l’ho pagato io.

  • LEI, 31 Luglio 2020 @ 10:23 Rispondi

    Proprio in questi giorni, dopo il suo reiterato comportamento di essere poco presente, e solo con comunicazioni del tipo “vado a fare aggiustare l’aspirapolvere” o raccontarmi i problemi del parentado, ho iniziato un semi-silenzio, fatto solo di buongiorno e buonanotte. Fino ad ora non ero mai riuscita a protrarlo per più di due giorni, e quando tornavo lui tutto soddisfatto mi diceva che più di due giorni lontana da lui non resistevo.
    Gli ho più volte detto che posso venire dopo la compagna e i figli, ma non dopo l’intero parentado di lei, la denuncia dei redditi e le commissioni quotidiane.
    Passi che non riesca a scrivermi quando lavora, ma non al sabato che è da solo o quando è in ferie a casa da solo.
    Detta una, detta due, detta tre, ora non dico più niente. E visto che lui non chiede spiegazioni, vuol dire che gli sta bene così.
    Siamo passati dai 400 messaggi al giorno alla lista della spesa. Va bene che l’innamoramento finisce, ma un altro marito non lo voglio.
    Il mio è un quasi codice del silenzio, sarà molto più semplice staccarsi dai buongiorno e buonanotte che dalle dichiarazioni d’amore. Un passo per volta. Le briciole si danno ai piccioni.

    • alessandro pellizzari, 31 Luglio 2020 @ 11:39 Rispondi

      Hai visto la diretta Da amante alfa a casalingo disperato? La trovi registrata sulla mi pagina facebook

  • cossora, 31 Luglio 2020 @ 12:00 Rispondi

    @LEI leggendoti ho pensato: ancora un altro CDS a scopo correttivo?
    Ma cosa fa, perde la memoria ogni volta?
    Poi mi sono ricordata che l’ho fatto almeno 4 volte io.
    Però non mi fai pena. Mi sembra un trastullo che ti diverte assai.
    Se fosse sesso, saresti una sadomasochista soft. Ti lamenti perchè nel tuo ruolo ci sta il lamento, ma è la blanda sofferenza che ti da il brivido.
    La tua vita (si, le feste upper class, i viaggi, i isoldi e bla bla bla..) senza l’amante pallido e lagnoso ti annoia a morte.
    Perchè te la sei scelta così, però?

  • LEI, 31 Luglio 2020 @ 12:12 Rispondi

    Io non capisco però se ha smesso di interessarsi a me, e allora posso chiudere tranquilla, o si è solo “seduto” come fanno molti uomini quando diventano troppo sicuri di sè, e allora davvero deve aver paura di perdermi per ritrovare un pò di entusiasmo.
    Tutto questo premettendo che io non voglio stravolgere il mio matrimonio e non mi sognerei mai di avere una storia ufficiale con lui.
    Ale hai presente l’età dell’innocenza quando lei gli dice che non può avere l’amore di lui attraverso la crudeltà? Ovvero lei non può avere il suo amore perchè sa che il torto che lui farebbe alla sua famiglia lo ucciderebbe, lo farebbe sentire un uomo di nessun valore.

    Il succo della questione è: mi sono tenuta quest’uomo problematico perchè mi guardava come non mi aveva mai guardato nessuno, perchè con me si era completamente aperto, raccontandomi cose del suo profondo che a nessun altro aveva raccontato, perchè mi dava una dolcezza mai conosciuta, romanticherie che non immaginavo nemmeno di poter apprezzare.
    Ma se adesso non mi dà più queste cose, forse semplicemente perchè il corteggiamento è finito, perchè devo rimanere legata ad un uomo con l’ossessione del martirio, che per carattere ed esperienze di vita non sa cogliere un pò di follia, di leggerezza (che non è superficialità per citare Italo Calvino) di autoironia, che sono caratteristiche tipiche del mio essere?
    Lui ha succhiato da me la mia fame di vita, i miei entusiasmi e le mie curiosità, io ho cercato in lui le attenzioni che mia madre mi ha negato da bambina, che mi hanno fatto sentire immersa nel vero amore. In fondo una relazione è sempre un incontro di bisogni. E io sono consapevole di quali bisogni avevamo entrambi.
    Io non ho cambiato atteggiamento nei suoi confronti perchè la mia natura profonda è quella che ho sempre espresso, lui ha cambiato atteggiamento perchè comunque in una storia ci sono tante fasi, e non si può scrivere 400 messaggi al giorno per sempre, perchè lui dà per scontati i suoi sentimenti e non comprende la mia necessità di conferme.
    Devo fargliene una colpa? L’amore vero tollera queste cose?

  • LEI, 31 Luglio 2020 @ 12:16 Rispondi

    a me è successa una cosa simile, per 3 volte mio marito ha scoperto di noi, ho pensato di chiudere tante volte con l’altro ma fino ad ora non ci sono riuscita.
    Mio marito mi ha sempre perdonata, dimostrandomelo anche con gesti eclatanti di natura economica.
    Una quarta volta mi perdonerebbe ancora?

    • alessandro pellizzari, 31 Luglio 2020 @ 15:41 Rispondi

      Un santo. Gesti economici? Mah

  • Key, 31 Luglio 2020 @ 12:18 Rispondi

    Cara @Dispersa, sono completamente d’accordo con te. Per motivi personali che troverai qui sotto, il tuo testo ha colto la mia attenzione ed il tuo punto di vista di donna è importante, parliamo sempre di uomini che rimangono.
    Il concetto di Amore è insondabile e ampio, si rimane dove ci sente al proprio posto, dove ci si ricorda chi è, da dove si viene e da dove si vuole sempre ripartire. Il senso di Famiglia poi va a toccare corde come la paura della solitudine, la condivisione, la continuità della propria Vita e del proprio Io… come si può lasciare tutto questo senza perdere una parte di se stessi anche? Il punto è che è dannatamente faticoso e doloroso sempre, in mancanza di motivazioni adamantine poi…lasciamo perdere.
    Il punto è che se ci si vuole bene, non ci si tira i piatti alla fine si “ama” quella piacevole e comoda routine non per abitudine ma perchè te la sei costruita proprio così. Io sono stata lasciata per tutto questo “perchè ho bisogno di tranquillità”, “non riesco a stare con te quindi voglio stare con lei”, “a casa è tutto facile e lei non ha aspettative”. Fa male allo stesso identico modo, se non di più perchè mi fa sentire mancante quando non sono mancante: cosa non ho fatto per farlo sentire a casa? cosa non ho detto per farlo sentire tranquillo?… NIENTE, ho fatto tutto e non è andata comunque. Mi trovo a provare quasi invidia per quella tranquilla routine che tanto ho pregato anche io di avere con lui ed è un brutto pensiero.

  • Lia, 31 Luglio 2020 @ 12:34 Rispondi

    @Lei, si vede che da quando ti scriveva 400 messaggi ad oggi, ha capito che se deve farsi le unghie tu aspetti lo stesso! Scusa se sono diretta, ma avete scelto di vivervi una storia di contorno senza futuro, come speravi evolvesse? Lui si è adagiato probabilmente come ha fatto nel suo matrimonio. Con queste premesse non si può che andare in discesa… La tua storia mi sembra tanto assomigli come epilogo a quella di @Rosa…
    Si comincia ad alzare la testa sperando in una reazione che puntualmente non arriva e questo alimenta l’insoddisfazione.
    Anche quelle di noi che accettano di fare le amanti dopo un po’ si rendono conto che non ne vale la pena…

  • Key, 31 Luglio 2020 @ 12:44 Rispondi

    Che aiuto immenso ti sta dando @Lei, LA NOIA!!!

  • elleelle, 31 Luglio 2020 @ 12:52 Rispondi

    @Cossora
    Credo che lui le avesse detto molti dettagli della nostra relazione. In ogni caso adesso lei sa con certezza che lui le ha mentito più volte, l’ha riempita di balle, che siamo rimasti in contatto per mesi, che ha fatto di tutto per vedermi e che ha fatto l’amore con lei.
    Con tutti questi elementi può ragionare da sola sul fatto che suo marito non è riuscito ad allontanarsi da un’altra donna e che il suo “la penso sempre” era una parte della realtà.
    Se riesce a fare finta di niente nonostante quello che sa adesso, non so proprio cosa dire.

    Tra parentesi, come il tuo ex, anche il mio ex mi ha bloccato, incluso su un account segreto che non abbiamo mai usato ma di cui non era a conoscenza nemmeno sua moglie. Questa è la presunzione di credere che io avrei avuto voglia di contattarlo e lui me lo impedisce. Povero.

  • elleelle, 31 Luglio 2020 @ 13:08 Rispondi

    @Cossora
    Volevo scrivere “ha fatto l’amore con me”…

  • Lia, 31 Luglio 2020 @ 13:16 Rispondi

    @elleelle condivido! Anche per me è stato così. Non sono mai tornata sui miei passi proprio perché dentro di me so di aver fatto qualcosa di giusto anche per lui, lasciandogli una seconda possibilità. Un altro errore che si fa comunemente è pensare che se lasciassimo il nostro compagno, non saprebbe vivere senza di noi. Mi sono meravigliata, invece, di come il mio ex sia stato capace di affrontare tutto con tanta forza. La nostra storia era finita, e non ho mai dato la responsabilità di questo al mio ex amante. Rileggendo, ci sono “ex” ovunque nel mio commento!!! L’oroscopo lo diceva che nel 2020, con Urano nel segno, avrei tagliato i rami secchi! 🙂

  • elleelle, 31 Luglio 2020 @ 13:38 Rispondi

    @Eli
    Grazie per le tue parole!
    Ci hai preso in pieno, chiaramente.
    Scoprire una tale falsità in un uomo che ho stimato e amato come nessun altro è la cosa più sconcertante. Lui che si pregia di essere una persona sopra alla media come intelligenza, correttezza e sensibilità, non è niente di tutto ciò, è una menzogna che cammina.
    Mentre lo portavo dalla moglie, mi diceva che se lui fosse stato uno stronzo qualsiasi, tutto questo non gli sarebbe capitato. Io gli ho risposto che è uno stronzo qualsiasi.

  • bianca, 31 Luglio 2020 @ 14:21 Rispondi

    si GiadaB, benissimo.
    Io penso sia vero sai che l’abbia fatto anche per voi. Non sottovalutiamo anche il lato piu’ pratico delle separazioni e lo stravolgimento che portano. Ho conosciuto uomini che separati hanno completamente scordato i propri figli.
    Inoltre tempo fa le donne venivano cresciute con l’idea di dover sopportare di tutto. Era normale.
    Io da piccola pregavo perché i miei genitori si separassero ma non e’ successo, e ora devo dire che opportunisticamente sono contenta che non l’abbiano fatto, perché ricordiamoci che il matrimonio ha anche un importante valore sociale di mutuo soccorso. Banalmente abitiamo molto distanti e se non si dessero man forte nella malattia l’un l’altro la mia vita sarebbe molto complicata.. Quindi, anche se non era forse intenzionale, il fatto che non si siano separati aiuta moltissimo me ora… Ma questo è un altro tema.
    La moglie del tuo ex amante se lo tiene per paura, insicurezza, sfiducica verso un futuro da sola.
    Non ti doveva onestà, come tu non la dovevi a lei…Non é contemplato nel rapporto amanti /mogli … Le sue priorità erano altre.
    Scopri, indaghi e poi decidi. Lei ha deciso con consapevolezza.
    Pero’ posso dire buon per te e peggio per lei?

  • Ariel, 31 Luglio 2020 @ 14:37 Rispondi

    @LEI SI intend vi questo che il fatto di resistere a stare con tuo marito nonostante tu evidentemente non viva una vera relazione positiva bei fondamentali altrimenti non avresti un amante ecco che quando si accettano compromesso pure con piene ragioni che ci paiono il meno peggio se ci si fa caso sono tutte scuse che ci diamo pur di non affrontare le proprie più profonde paure o disagio antico

    Ovviamente lo si fa in piena convinzione e buona fede non ci si accorge affatto del come alcuni uomini mariti o amanti sfruttino le nostre stupende capacità di Donne

    Solo questo intendevo dirti
    Si bene che occorre il proprio tempo di evoluzione

  • bianca, 31 Luglio 2020 @ 14:50 Rispondi

    @Ellelle, quattro tradimenti con la stessa persona sono 1 tradimento.
    La moglie pensa che si sia preso una cotta e che deve solo aspettare che rinsavisca.
    Lui le dice “perdonami ci sono ricascato perché sono invaghito ma é te che amo…” e l’insalata é ben condita.
    Poi lei avrà la madre e la suocera che le diranno “guarda che succede nei matrimoni…si é preso la classica sbandata…ma passa….abbi pazienza….”
    Eh tant’é….

  • Stella, 31 Luglio 2020 @ 15:33 Rispondi

    Lei scusami ma questo è il momento per te di attuare il CDS o ora o mai più !!!ne usciresti a testa alta perché se lui è arrivato al punto di comportarsi così e tu cmq lo accetti fra qualche tempo dovrai persino pagargli il caffè.scusate ma un uomo che tratta così le donne merita una lezione…CDS totale poi vedi come corre da te altro che pagargli pure l’albergo

  • Stella, 31 Luglio 2020 @ 15:39 Rispondi

    Sia chiaro non trovo nulla di male offrire un caffè al proprio uomo o una cena ma non da un cialtrone e senza attributi che tira fuori la moglie ,i figli e i parenti che già c’erano prima di farsi l’amante

  • GiadaB., 31 Luglio 2020 @ 15:59 Rispondi

    @bianca è proprio così, mia madre lo ha fatto per noi e perché come hai ben detto tu erano altri tempi, e forse anche perché ha avuto solo mio padre come uomo, e ora comunque e’ tardi, ha 70 anni e capisco che stravolgere la sua , anzi le loro vite non ha più senso forse, anche se io non la biasimerei se lo facesse! Hai ragione lei non mi doveva onesta’, così come io non la dovevo a lei, e sì buon per me , anche se mettere da parte l’amore che ho provato e ancora provo per lui , non è semplice.
    Grazie davvero per le tue parole!

  • cossora, 31 Luglio 2020 @ 15:59 Rispondi

    Si ma @ellelle. lei è la moglie che lo vuole perdonare.
    Quindi il suo (citandoti) ‘ragionare da sola sul fatto che suo marito non è riuscito ad allontanarsi da un’altra donna’ .. viene annullato da ‘intanto è ancora qui con me.
    Capisci cosa voglio dire?
    Stai guardando la cosa dalla tua sponda, ciò che per te è ‘al largo’ per lei è ‘a riva’.

  • GiadaB., 31 Luglio 2020 @ 16:05 Rispondi

    @bianca concordo su tutto quello che hai scritto!

  • elleelle, 31 Luglio 2020 @ 16:09 Rispondi

    @Lia
    Se abitassimo vicine ti inviterei per una meritatissima birra, alla facciazza loro!
    Parlando con il mio ex amante, gli dicevo che si sta tenendo stretta la moglie per questioni che non hanno niente a che vedere con l’amore e la sta distruggendo pian piano, obbligandola a vivere un rapporto danneggiato irreparabilmente.
    Lei ha un lavoro in cui puo’ incontrare molte persone e se la lasciasse libera, avrebbe la possibilita’ di incontrare qualcun altro che la amerebbe e la rispetterebbe piu’ di lui.
    Mi ha detto che avevo ragione ma alla fine il suo tornaconto ha prevalso. A questo punto, meglio che tutto questo capiti a lei piuttosto che a me.

    • alessandro pellizzari, 31 Luglio 2020 @ 16:13 Rispondi

      La domanda finale di ogni uomo: a me cosa conviene fare?

  • GiadaB., 31 Luglio 2020 @ 16:18 Rispondi

    @cossora hai ragione però mi domando come fai a guardarlo, a farti abbracciare , a farti toccare e avere un’intimita’ con lui sapendo che ha dato determinate attenzioni e ha provato qualcosa per qualcun’altra che non era lei? Forse ci si deve passare per riuscire a capire, io per esempio penso che potrei perdonare una scappatella ma su una storia parallela, dove entrano in gioco sentimenti, condivisione ecc non riuscirei mai a passare sopra.

  • elleelle, 31 Luglio 2020 @ 16:30 Rispondi

    @Bianca, no, ti sbagli di grosso.

    Quando prometti a tua moglie che hai tagliato i ponti con l’amante e che non hai piu’ contatti, ma non lo fai, ogni volta che lei lo viene a sapere e’ un ulteriore tradimento della sua fiducia e un’ulteriore umiliazione.
    Vuol dire che lui ti ha mentito piu’ di una volta, te l’ha fatta sotto al naso e non riesce a rinunciare a quella donna, con cui e’ addirittura andato a letto di nuovo, dopo che ti aveva promesso tre mesi prima che era tutto finito.
    Ogni volta ha trovato il modo di comunicare con lei di nascosto e tu non te ne sei accorta. Ogni volta hai dato fiducia alle sue promesse, che lui ha rinnegato. Non solo, arriva davanti a casa con lei a dirti tutto.
    Non avrai mai piu la certezza che lui non possa farlo di nuovo, non solo con lei ma anche con qualsiasi altra. Sai che ti puo’ tradire in ogni momento e tu non te ne accorgerai.

    Se riveli un tradimento perche’ vuoi ricostruire, dopo non devi piu’ tradire, non devi tenere in contatti, non devi fare sesso con l’amante, non devi aver bisogno che ti dia la buonanotte se no non dormi bene. La moglie ti deve bastare e la devi rispettare, non mentendole piu’, altrimenti le togli tutto quello che e’ necessario per avere stima di se stessa e vivere bene una relazione.

    Dico questo come parte in causa, perche’ alla fine io ho vissuto la stessa situazione ma ribaltata. Anche il mio perdono e la mia fiducia sono stati tradita da lui tutte le volte, so bene come ci si sente e infatti sono esplosa.

    Solo i tradimenti di poco conto tipo botta e via sono quelli che puoi catalogare con un “Capita… passa… abbi pazienza…”. Non siamo piu’ donne dell’inizio del secolo scorso, sappiamo che quello che sopportavano le nostre nonne non siamo piu’ tenute a sopportarlo.

  • elleelle, 31 Luglio 2020 @ 16:32 Rispondi

    @ Alessandro
    E’ stato proprio cosi’ nel mio caso, io non avevo alcuna chance.

  • elleelle, 31 Luglio 2020 @ 16:39 Rispondi

    @Cossora
    Certo, capisco benissimo ed e’ per quello che ho scritto “Se riesce a fare finta di niente nonostante quello che sa adesso, non so proprio cosa dire.”
    Scrivo le mie riflessioni ed e’ chiaro che io la penso in un certo modo e lei la pensa in un altro.
    La vedo come @Whiterabbit e @Alessandro, vale dire che dopo la seconda volta entrano in gioco altre dinamiche ben al di la’ di un amore che non esiste piu’. Ed e’ proprio di fronte a queste dinamiche che non si puo’ niente come amante.
    Quindi ben venga che sia finita.

  • elleelle, 31 Luglio 2020 @ 16:46 Rispondi

    @Alessandro, ho accorciato la mia risposta a Bianca e chiedo perdono 🙂

    @Bianca, no, ti sbagli di grosso.

    Quando prometti a tua moglie che hai tagliato i ponti con l’amante e che non hai piu’ contatti, ma non lo fai, ogni volta che lei lo viene a sapere e’ un ulteriore tradimento della sua fiducia e un’ulteriore umiliazione. Vuol dire che lui ti ha mentito piu’ di una volta, te l’ha fatta sotto al naso e non riesce a rinunciare a quella donna, con cui e’ addirittura andato a letto di nuovo, dopo che ti aveva promesso tre mesi prima che era tutto finito. Ogni volta ha trovato il modo di comunicare con lei di nascosto e tu non te ne sei accorta. Ogni volta hai dato fiducia alle sue promesse, che lui ha rinnegato. Non solo, arriva davanti a casa con lei a dirti tutto. Non avrai mai piu la certezza che lui non possa farlo di nuovo, non solo con lei ma anche con qualsiasi altra. Sai che ti puo’ tradire in ogni momento e tu non te ne accorgerai.

    Dico questo come parte in causa, perche’ alla fine io ho vissuto la stessa situazione ma ribaltata. Anche il mio perdono e la mia fiducia sono stati tradita da lui tutte le volte, so bene come ci si sente e infatti sono esplosa.

    Solo i tradimenti di poco conto tipo botta e via sono quelli che puoi catalogare con un “Capita… passa… abbi pazienza…”. Non siamo piu’ donne dell’inizio del secolo scorso, sappiamo che quello che sopportavano le nostre nonne non siamo piu’ tenute a sopportarlo.

  • Ariel, 31 Luglio 2020 @ 17:04 Rispondi

    Anche a me viene da aggiungere
    Mah,
    Questo marito santo????

    Gesti economici???

    Mah…!,,

  • Ariel, 31 Luglio 2020 @ 17:24 Rispondi

    @Stella esattamente così
    Anche queste azioni dimostrano la presenza di una sottomissione da dipendenza
    Inutile fare finta con se stessi trovarsi giustificazioni le più diverse e solitamente le giustificazioni o motivi che si adducono a difesa di comportamenti verso l’abusante amante o marito sono la dimostrazione che è il caso di cambiare visione e togliersi le tonnellate di prosciutto sugli occhi

    Una Donna che accetta di credere a qualunque cosa gli dica l’uomo con il quale uomo ci sta non in modo affatto soddisfacente ecco che non esiste la manipolazione da un solo uomo e cioè se mi intorta e mi faccio intortare dal amante allora dal marito no
    No purtroppo il problema risiede nello stile croce rossa a stecca che chiaramente tutti gli uomini ci sguazzano benissimo e lei si piega
    Con gli effetti speciali tipo il marito che la stupisce con i soldi o l’amante che le manda la foto del divano letto
    Riga che non si può sentire ,scusate ma fa pure ridere
    In senso amaro

    Forza @Lei dacci un doppio taglio
    ZAC E ZAC,,
    E vivi LIBERAAAAAAA!!!!!

  • Ariel, 31 Luglio 2020 @ 18:05 Rispondi

    Convenienza che però nasconde diverse dinamiche
    Dipende da cosa intendi per convenienza
    E cioè a cosa esattamente attribuisci la parola convenienza
    Anche un Manipolatore dei peggiori ha la sua convenienza,
    Ad esempio

    • alessandro pellizzari, 31 Luglio 2020 @ 18:08 Rispondi

      mi conviene stare a casa per i soldi

  • Whiterabbit, 31 Luglio 2020 @ 18:26 Rispondi

    Che magari è esattamente quello che pensano alcune mogli che lo beccano e ribeccano. In questo caso si sono trovati, va bene a loro va bene al mondo.
    Che poi @elleelle, che ne sappiamo noi che sua moglie non faccia altrettanto e che in fondo non gli freghi poi molto? Alla fine se sceglie una stabilità economica corse significa che è la cosa a cui tiene di più. Ha ciò che vuole in fondo.

  • bianca, 31 Luglio 2020 @ 18:35 Rispondi

    ma non solo per i soldi @Ale… ma é perché il cambiamento rappresenterebbe uno sbattimento immane per un uomo.
    La donna saluta il marito divenuto ex sulla soglia di casa… e tutto rimane pressocché uguale… L’uomo, che già non é predisposto per natura, la vede come la scalata dell’everest..
    Sai quanti uomini preferiscono pagare l’avviso di accertamento dell’imu senza controllare se effettivamente sia vero oppure no? Per evitare lo sbattimento…..(Posto che a queste cose di solito ci pensa la moglie…)
    E cerca una casa nuova, e bada TU ai tuoi figli quando tocca a te, mentre prima lo faceva la moglie… e organizzati tu con la casa nuova (perché mica ti puoi infilare in quella dell’amante e portarci i figli quando toccano a te…almeno per un anno)..e fai tu le pulizie… e occupati tu delle bollette…della lavatrice, della cena per quando ci sono i tuoi adorati pupi…
    Non ce la possono fare…
    Gli unici casi che conosco personalente di quel famoso 10% sono, in ordine:
    – uomini molto benestanti che sono passati da una casa con tata e colf a un’altra casa con doppia tata e colf
    – uomini che si sono tuffati direttamente nella casa dell’amante, lasciando i figli nella casa coniugale e vedendoli pochissimo…magari dalla nonna (loro madre)… con l’amante che pensa al lavaggio delle loro mutande, stiratura camice etc.
    Ecco… tutto dire…
    Ma ragazze…di cosa stiamo parlando??
    Arghhh.

  • elleelle, 31 Luglio 2020 @ 19:43 Rispondi

    @Whiterabbit
    Sempre d’accordo con te!
    E infatti ti ho citato spesso perché secondo me hai ragione quando dici che dopo la seconda volta si fanno considerazioni che con l’amore hanno poco a che fare.
    Se a loro va bene così, contenti tutti. Mi spiace però di averne fatto le spese io.

  • elleelle, 31 Luglio 2020 @ 20:10 Rispondi

    @GiadaB
    Dipende molto da quanto spesso la moglie tradita faceva queste cose. Se fai l’amore una volta ogni due mesi con poco entusiasmo e lui ci mette cinque minuti, si può continuare così.
    Si tratta in fondo di sacrificarsi per un totale di mezz’ora all’anno per poi godersi la casa con la piscina tutta l’estate.
    Semplicemente si comincia a vivere sempre più da separati in casa, continuando la routine di prima, quella che aveva portato al tradimento. Lei guarda le serie alla tele, lui legge un libro in camera, ci si trova per i pasti.

  • Dispersa, 31 Luglio 2020 @ 21:03 Rispondi

    @Key…. Ti do una risposta che un’amica di blog mi ha dato a suo tempo…. ‘lei è arrivata prima!!’.
    Lei non ha una marcia in più è semplicemente la moglie!!

  • elleelle, 1 Agosto 2020 @ 00:17 Rispondi

    @Dispersa
    Ricordo di aver scritto la stessa cosa poco tempo fa, proprio qui sul blog. È arrivata prima e ha occupato un posto che sembra insostituibile anche se viene tradita.
    È in fondo una questione di abitudine e noi italiani siamo abitudinari: lo stesso lavoro, la stessa casa, gli stessi amici, lo stesso partner… anche se non siamo più contenti.
    Non ci insegnano ad essere intraprendenti, ci insegnano a fermarci per non rischiare. Hai il culo al caldo? Bene, hai raggiunto l’obiettivo della tua vita. Non cambiare: potresti trovare di meglio ma del domani non c’è certezza per cui accontentati.

    Ho pensato spesso cosa spaventasse così tanto il mio ex. Avevamo un’ottima intesa mentale e sessuale, ci divertivamo assieme e avevamo lo stesso approccio a questioni importanti.
    Pensava forse che lo avrei lasciato senza cena?
    Che non avrei fatto andare la lavatrice? Che mi sarei messa le dita nel naso al cinema?
    Boh…

  • Dispersa, 1 Agosto 2020 @ 06:32 Rispondi

    @Maribel io ci provo!!
    Credo sia egoismo il mio, paura di perdere tutto….
    A volte proprio per questo motivo mi sento fuori dal coro, perché in qualche modo capisco il mio ex amante….
    Sono una cultrice del ‘per sempre non esiste’…. Non è una scusa, ma la vedo veramente così.
    Ci sono tanti punti interrogativi, una mia cara amica continua a ripetermi ‘se non sarà lui tra un po’ sarà un altro…. ‘, ma ora come ora non me la sento di rischiare oltre!!
    Poi dal lato fisico, vado a periodi….
    Sono come divisa in due!!

  • GiadaB., 1 Agosto 2020 @ 08:32 Rispondi

    @elleelle in poche parole una tristezza infinita, e tutto perché non si ha il coraggio di guardare in faccia la realtà!

  • GiadaB., 1 Agosto 2020 @ 08:35 Rispondi

    @dispersa hai ragione, lui a me una volta disse proprio una cosa del genere … se solo fossi arrivata prima, saresti stata la storia della mia vita!

  • Bianca, 1 Agosto 2020 @ 09:36 Rispondi

    Perdona @elleelle, ma nessuna ha detto che la moglie poI si rifida..vive una vita di stenti …ma se la racconta trovando mille giustificazioni a cui non crede mamco lei , ma cosi come fanno le amanti quando se lo ripigliano anche per 20 anni di fila…mentre per una moglie non ti sembra normale , considerando che ci sono anche figli in comune?
    Ma cos’è, il gioco a chi è piu’ tonta?
    La moglie avra’ le sue ragioni..(che non sono poi cosi pou’assurde di quelledell’amante), e tu pensa alle tue…

  • Bianca, 1 Agosto 2020 @ 09:48 Rispondi

    NoN Lo saprai mai davvero @elleelle.
    Lui sta con lei anche se non l’ama? Lei sta con lui anche se tradita? Bene, questo è lo scenario che non cambia la sostanza delle cose..anzi, se fosse esattamente come lo stai interpretando tu, renderebbe le cose ancora piu tristi (per te, perche esere barattate perche lui ha riscoperto un briciolo d’amore per la moglie forse è meglio di esserlo perché il divano è comodo)..

  • Bianca, 1 Agosto 2020 @ 10:05 Rispondi

    Scusa @dispersa, non avevo capito fosse una competizione.
    Vedi, la differenza fondamentale tra un uomo e una donna e che lui pensa al risultato, la donna alla comprensione delle motivazionI per cui non si è raggiunto… cosi si strugge per un bel nulla.. perche non serve .
    Il tuo amante non sta con te perche:
    Busta 1: non ha mai smesso di amare davvero la moglie
    Busta 2 non ama ne la moglie ne te e non vuole abbandonare il comodo divano
    Busta 3 ama te ma non la moglie ma non vuole abbandonare il comodo divano
    Se scegli la 3 ti senti piu’ figa della moglie… ma cambia qualcosa ?

  • Ariel, 1 Agosto 2020 @ 10:29 Rispondi

    Infatti @Bianca scrivi bene qui
    @elleelle un aspetto importante per se stessi e stare di meglio in meglio e rendersi conto che lui essendo un manipolatore lo è senza alcuna eccezione e cioè per un manipolatore TUTTI GLI ALTRI sono solo che prede o pedine che gli servono per riempire il suo vuoto esistenziale

    E quindi a maggior ragione la Moglie che per un manipolatore rappresenta la Mascheta Facciata da mantenersi di fronte alla società
    Ecco che le mogli sono le PIÙ MANIPOLATE proprio perché l’obbiettivo del manipolatore e che RESTI AL SUO POSTO X SEMPRE

    Quindi MENO MALE che tu sei riuscita a chiudere per sempre!!! Questi sono veramente dannosi alla salute psicofisica e le mogli con figli poi sono veramente le peggio messe e da manipolate in grado di comportarsi a loro volta a dannonproprio e pure verso gli altri

    Tipo robot agiscono al KONANDO DEL PADRONE!!!

    Quindi inutile pensare a Amore e cuore
    Sono cxxxxi amarissimi per chiunque abbia a che fare con questi soggetti

    La hai scampata e sii davvero fiera di te per essere riuscita a chiudere

    Prenditi cura di te cara elle elle ogni giorno fai qualcosa di nuovo per te stessa!!!

  • elleelle, 1 Agosto 2020 @ 11:33 Rispondi

    @Bianca
    Scusami ma mi sarà permesso rispondere a un’altra utente e fare le mie considerazioni senza essere bastonata da te?
    Ma come lo devo dire che loro fanno quello che vogliono e possono stare assieme per qualsiasi motivo, anche perché hanno una macchina sola e gli scoccia comprarne un’altra?
    Però assieme a questo mi permetto, se non infastidisce troppo, di fare anche qualche considerazione mia, per parlare delle mie emozioni e di quello che mi sconcerta.
    Che problema c’è?
    Tu ci odi noi amanti, vero? Siamo tutte delle illuse sfigate che sopravvalutano il loro valore e tu ci devi riportare coi piedi per terra e ricordarci che comunque non valiamo niente in una relazione in cui qualcuno ci ha detto che ci amava, magari per anni.
    Anche con Dispersa, proprio qui sopra, ti rendi conto del tono che hai usato con lei? Non credi che si sia fatta tutte queste domande già da sola e non abbia bisogno che un’estranea infierisca?
    Moderati un po’, per favore.
    Non siamo qui perché non vogliamo farci domande e abbiamo bisogno che ce le faccia tu per noi, siamo qui perché ce ne siamo fatte fin troppe.

  • Lia, 1 Agosto 2020 @ 11:36 Rispondi

    @elleelle l’unica storia simile che conosco è quella di una mia amica. Mi sembra di averne anche già parlato qui. Dopo 20 anni, lei scopre una chat di lui e lui decide di andarsene. Da quel momento si sono succeduti n ritorni ed uscite.
    Ad ogni uscita lei era arrabbiatissima, ne diceva di tutti i colori ma poi lui tornava e se lo riprendeva. Davvero sembrava schizofrenica.
    Un altro amico comune a cui ho detto che mi sentivo io presa in giro e che non la capivo più, mi ha risposto che i legami, il vissuto, quello che c’è fra di loro lo possono saperlo solo loro, e aveva ragione.
    Posso dirti che :
    1) lui tornava disperato, in ginocchio e chiedendo perdono
    2) tutte le volte parlava malissimo dell’altra… per poi ricercarla..(diceva di essere cercato… ma gli vogliamo credere?)
    3) faceva leva sulle cose che per lei erano importanti. La famiglia, tutti gli anni vissuti assieme bla bla…
    4)si comportava da perfetto innamorato e faceva tutto quello che piaceva a lei.
    Posso dirti che sulla mia amica gioca un ruolo fortissimo la paura di restare sola e il senso di fallimento dopo tutti questi anni.
    Adesso è fuori di nuovo e io spero per l’ultima volta.

    • alessandro pellizzari, 1 Agosto 2020 @ 11:58 Rispondi

      Quelli che sputano nel piatto dove hanno mangiato sono come quelli che parlano male degli altri con te e poi quando te ne vai iniziano a sparlare di te.

  • GiadaB., 1 Agosto 2020 @ 12:28 Rispondi

    @elleelle ma lui aveva figli?

  • elleelle, 1 Agosto 2020 @ 12:37 Rispondi

    @Lia @Ariel
    Il mio post in cui descrivevo il mio ex come manipolatore era troppo lungo ed è stato giustamente tagliato.
    Nella parte eliminata parlavo proprio della manipolazione della moglie, a cui avrà fatto credere che il male che le ha fatto è inferiore alla sofferenza che prova lui per averla tradita.
    Sa benissimo che con lei può fare forza sulle belle cose del passato, sulla famiglia e sul senso del dovere.
    Il fatto di averla distrutta moralmente e psicologicamente non è importante. Lei piange e non dorme di notte? Beh, anche lui ma se l’amante gli augura sogni d’oro va già molto meglio.

    Io mi sono accorta della sua capacità di manipolare attraverso le parole di un amico comune, ma anche attraverso le reazioni di mio fratello, che lo conosce. Per questo ero già in allerta e lo stavo osservando al microscopio.

    In tutta la mia vita ho sicuramente avuto a che fare con un narcisista e poi con un manipolatore, il mio ex. Sono esperienze devastanti, che lasciano un segno per lungo tempo. Sono contenta di esserne uscita, sono contenta di non essere nella posizione della moglie, ma oggi ad esempio sento il contraccolpo e non riesco nemmeno a piangere per sfogarmi.

  • maribel, 1 Agosto 2020 @ 13:43 Rispondi

    @elleelle perdonami, ma dove lo hai letto che le amanti sono delle sfigate che si sopravvalutano e non valgono niente? nessuna lo ha scritto. la rabbia è tanto forte che ogni commento in cui si dice che in ogni caso il soggetto sarebbe tornato a casa, per debolezza o cialtronaggine o affetto o bisogni inconsapevoli è letto come una critica alla donna. Secondo me, eh.

  • Ariel, 1 Agosto 2020 @ 14:43 Rispondi

    @Elleelle tesoro caro come ti capisco!
    Infatti non facile affatto riuscire a superare la tossicità di questi veri abusi nascosti dalla manipolazione
    Quello che posso dirti è di non perdere la fiducia in te stessa perché già hai dimostrato a te stessa la capacità grande che hai avuto ad accorgerti della manipolazione
    Certo è che almeno nella mia esperienza che ho vissuto per 8/9 mesi la relazione con uomo manipolativo di tipologia Narcisista Borderline
    Sicuro il fatto di fare una terapia apposita per queste relazioni tossiche mi ha davvero aiutata tantissimo ad uscirne in libertà dentro a me stessa

    Vero è che anche per me dopo un anno dalla fine in cui sono io che lo ho letteralmente mandato affanculo
    ( mi aveva mentito su TUTOOOO
    Presentandosi divorziato da anni
    Facendomi il love bombing esattamente come tu e anche altre qui hanno descritto benissimo il primo periodo di AGGANCIO DELLA PREDA
    Poi di botto tutto al opposto
    Soliti schemi deja vu e letti qui tra noi in testimonianza

    Ecco dopo un anno ho vissuto un uomo nuovo caro e buono al quale ho detto esattamente il mio passato ,ma poi non mi sono sentita di proseguire e lo ho lasciato bene spiegandogli che non me sentivo pronta a vivere una relazione

    Ma la terapia intensiva specifica mi ha davvero salvata
    Perché davvero adesso sto in pace e mi vivo la mia nuova vita completamente rinnovata in tutto e se ho voglia di stare con un uomo lo faccio seguendo dei miei principi morali di rispetto altrui e soprattutto di me stessa in prima linea.

    Cara @elleelle desidero tantissimo tu possa sentirti almeno qui al sicuro e soprattutto ricevete anche la condivisione e il sostegno affettivo umano che sempre si ha bisogno di ricevere

    Grazie di esprimerti così tanto e bene nel tuo vissuto perché aiuti chiunque possa leggerti!
    Ti rinnovo un caro abbraccio!❤️

  • elleelle, 1 Agosto 2020 @ 14:43 Rispondi

    @maribel
    Il tono e le parole che usa Bianca sembrano spesso sottintendere questo tipo di giudizio nei confronti delle amanti.
    Se hai letto quello che ho scritto a proposito della mia storia, ho detto io stessa che non avrei avuto speranze. Un’amante non può essere scelta se il matrimonio si basa su fattori che ormai vanno al di là di un amore che non esiste più.
    Mi critico io stessa, dicendo che ho fatto l’errore di credergli e di perdonarlo in passato, e che ho molte lezioni da imparare.
    Non esiste che ci si rivolga a un’estranea, la cui storia in realtà non si conosce, con un “Ma cos’è, il gioco a chi è piu’ tonta? La moglie avra’ le sue ragioni..(che non sono poi cosi pou’assurde di quelledell’amante), e tu pensa alle tue…”
    No, grazie.
    Anche perché sono stata chiarissima sul fatto che ognuno fa quello che vuole alla fine e la mia scelta è stata quella di liberarmi di lui. Se lei lo tiene in casa nonostante tutto, affari suoi.
    Non vedo perché continuare a spiegarmi cose che ho già spiegato io, più volte.

  • elleelle, 1 Agosto 2020 @ 14:57 Rispondi

    @maribel

    Quando Bianca scrive “La moglie avra’ le sue ragioni..(che non sono poi cosi pou’assurde di quelledell’amante), e tu pensa alle tue…” mi sta dicendo che il fatto che desideravo avere una relazione vera con lui perché lo amavo e avevamo tantissime cose in comune è un’assurdità. Amare una persona evidentemente è tanto assurdo quanto rimanere assieme per salvare la faccia, ad esempio.
    Per questo dico che Bianca odia le amanti, perché si erge a fredda analizzatrice e non riconosce nemmeno il valore dei loro sentimenti.
    E te lo dico perché leggo i suoi interventi da tanto tempo, da quando le cose con il mio ex apparentemente andavano bene.

  • Lia, 1 Agosto 2020 @ 15:07 Rispondi

    @Maribel, io capisco cosa vuole dire @elleelle. @Bianca vuole renderci più consapevoli sottolineando come dovremmo focalizzarci solo sul fatto che non siamo state scelte e non dovremmo costruirci del contorno tipo non ama la moglie, lo ha fatto solo per comodità, ecc. ecc.
    Il suo intento è assolutamente benefico. Il punto è che qui si viene per disquisire di tutto, a 360 gradi, e il fatto che si esprimano delle considetazioni di altro tipo non necessariamente vuol dire che ci si sta costruendo una falsa realtà, più facile da accettare. A volte ci si sente un pó attaccate nella libera espressione dei propri pensieri, se questi vengono considerati sbagliati a prescindere.

    • alessandro pellizzari, 1 Agosto 2020 @ 17:03 Rispondi

      Sono d’accordo

  • Dispersa, 1 Agosto 2020 @ 15:12 Rispondi

    @Bianca non è una competizione, almeno io non la sento tale, anzi per quanto mi riguarda io ho sempre sostenuto che lui alla moglie vuole un gran bene, la ama? Non credo altrimenti non l’avrebbe tradita, ma nonostante tutto a lei ci tiene (e molto aggiungerei).
    Mi ama? No.
    Io intendevo dire che lei è arrivata prima, che sicuramente si sono amati, sostenuti, hanno creato una famiglia, costruito una casa, hanno vissuto momenti belli e brutti….
    Sì può distruggere tutto questo?
    Io non credo….
    Alla tua provocazione…. A B o C…. Per me cambia poco, la risposta non ce l’avrò mai…. E oramai non la voglio più sapere!!

  • cossora, 1 Agosto 2020 @ 15:31 Rispondi

    @GiadaB non riesci a condividere intimità con un uomo che ami e che ti ha tradita provando sesso e coinvolgimento per un’altra. Ma se non l’hai mai ‘soltanto’ amato e ci stavi per una serie di motivi la cui somma da un valore valido per starci insieme e costruirci una funzionante azienda matrimonio.. fai fatica ma condividi eccome. Il fine giustifica i mezzi.

  • GiadaB., 1 Agosto 2020 @ 17:59 Rispondi

    @elleelle anche io ho avuto la stessa impressione su @bianca,ho pensato che fosse anche lei una moglie tradita , che voleva ergersi a maestrina come se noi amanti fossimo tutte delle povere illuse e più volte le ho risposto come te, ma poi l’altro giorno ha risposto ad un mio intervento e un po’ mi sono ricreduta!

  • GiadaB., 1 Agosto 2020 @ 18:04 Rispondi

    @cossora forse è come dici tu e forse bisognerebbe viverle determinate situazioni per giudicare, anche se per me è inconcepibile soprattutto quando si è giovani e si ha una vita davanti!

  • elleelle, 1 Agosto 2020 @ 18:08 Rispondi

    @Cossora
    Mi aiuta molto sapere che i miei pensieri non sono quelli di una pazza ma che sono condivisi da altre persone, come nel caso del tuo post.
    Quando il matrimonio diventa un contratto/azienda, si può sopportare un po’ di attività infrequente sotto alle lenzuola.

  • Bianca, 1 Agosto 2020 @ 19:01 Rispondi

    Brava @dispersa.
    Se arrivi a non volerlo sapere sei certamente a buon punto
    Se permetti ti faccio la classica domanda: In cosa consiste l’amare una persona secondo te? Intravedi la possibilita’ che esistano iu’ tipi di amore o ne intravedi uno solo?

  • Bianca, 1 Agosto 2020 @ 19:09 Rispondi

    @elleelle, ti assicuro che non ho alcun motivo di odiare le amanti.
    Sei ipervigile lo sai? sto provando a fare un esercizio con te, e dalle tue risposte capisco che funziona …

    • alessandro pellizzari, 1 Agosto 2020 @ 21:04 Rispondi

      Cosa significa esercizio

  • Bianca, 1 Agosto 2020 @ 19:23 Rispondi

    @elleelle, io non tengo in casa nessuno. Per quello che ne sai di me potrei essere anche vedova o lesbica..o addirittura un maschio.
    Sono tue deduzioni.
    Esprimo considerazioni (nom giudizi) pesanti anche sulle mogli nei miei ragionamenti, ma tu vedi solo cio’ che ti riguarda.
    Cosa vuoi sentirti dire? Dimmelo cosi facciamo prima. Te lo dico cosi sei contenta. Lui è un manipolatore narcisista , vade retro? Ma allora perche lo vuoi?
    Lui non la ama e ama te ma nonostante manipli tutti si fa manipolare dalla moglie? Non sta in piedi.. quindi?
    Esprimi un livello di rabbia che secondo me non è costruttivo…per te eh…
    ah, per essere chiari, non ce l’ho con te, non ti conosco. Non potrei mai avercela con le amanti, ne’ con le mogli perche starei giudicando un ruolo avulso dalla persona. (Non giudico mai neppure le persone ma pareri e opinioni pnso di poterle esprimere).
    Pensi che mi ponga come una maestrina perche cerco di dare il mio parere in qualita’ di chi in questo momento puo’ permettersi di essere oggettiva (in questo momento non soffro per un amante o per un marito traditore)..
    Se non sei d’accordo esprimi il tuo parere, non esprimere valutazioni ipotetiche su di me ..perché non risolvono nulla .

  • Oldplum, 1 Agosto 2020 @ 19:46 Rispondi

    A mio sommeso parere ci si fanno troppe domande.
    Quando inizia questo dialogo interiore, questo tipo, si spreca una enorme quantità di energia vitale, vengono le rughe, si acquista una faccia stanca e anti uomo. Anche anti amante. La lezione per tutte è: se non esce in 6 mesi è un farabutto che continuerà a far male a tutti (per debolezza , coglionaggine o cattiveria) e di certo non sarà un buon partito per una relazione sana. Per cui inutile star li a pensare perché per come, perché è tornato dalla moglie (ma se n’era mai andato? Bah). Non perdete tempo dietro a questi rospi. Dovete baciarlo quante volte pri.a di capire che non si trasformerà mai in un principe?
    Basta. Lasciatelo a quella povera amica che se l’e sposato e che non ha fatto un gran affare. Non lo dico con astio ma con sincero dispiacere per lei.

  • GiadaB., 1 Agosto 2020 @ 21:19 Rispondi

    @oldphum non tutti sono farabutti, non tutti fanno promesse che sanno non potranno mai mantenere, c’è anche chi è chiaro e poi sta all’altra persona decidere se andare avanti o meno!

  • elleelle, 1 Agosto 2020 @ 21:21 Rispondi

    @Alessandro
    È un modo passivo-aggressivo per fare intendere che sono caduta nella sua trappola e che quindi l’obiezione che ho fatto al tono dei suoi commenti non ha valore.
    Io suggerirei una cosa: meglio se io e Bianca ci evitiamo, anche perché non posso continuare a ripetere le mie spiegazioni come un disco rotto. Non mi devo giustificare perché sono stata presa in giro per mesi e ho deciso di liberarmi di quest’uomo perché ero esasperata. Se avessi voluto tenermelo, sarei rimasta in buoni rapporti, non sarebbe stato difficile.
    Non mi devo nemmeno giustificare se penso che non è amore quello che caratterizza la loro relazione, è una mia opinione, peraltro condivisa da altre persone su questo forum.

  • Ariel, 1 Agosto 2020 @ 22:29 Rispondi

    @Oldplum
    Non stare sommessa evviva! Sono d’acc Certo farsi domande va bene se viene spontaneo farsele per conto proprio,ma è anche vero che per riuscire a vivere la propria nuova vita occorre viverla e basta indagini a tappeto!!!

    Si Cara @Old concordo in pieno e propongo per chi volesse anche scrivo anche per evidenziare che la analisi spontanea fatta da se stesse resta importante ,ma in parallelo occorre e fa benissimo anche qui ad esempio parliamo di cosa stiamo facendo di positivo per noi stesse ogni giorno
    La nostra nuova vita ogni più piccola novità è il vero passo concreto che sicuro spiana le rughe ,@Old sei fortissima ahaha
    Esatto quale crema antirughe migliore esiste se non quella di scambiarci pure i pensieri racconti di quanto si stia facendo di positivo per se stesse di nuovo

    Grazie @Oldplum per questa e i tuoi interventi che portano luce e quando ti gira umorismo a stecca come mi piace scrivere!!!

  • Rosa, 1 Agosto 2020 @ 22:32 Rispondi

    @bianca scusami in anticipo, ma così risulti irritante, anche a chi ti legge senza esser direttamente coinvolta, figuriamoci a chi magari in questo momento sta elaborando una fine. Sembri il Grillo Parlante di Pinocchio, per carità dici cose giuste ,che possono esser spunto di riflessioni ma continuo acpensare che stai giocando alla ‘piccola psicologa’ con chi magari non ha voglia di essere analizzata da te. Cosa vuol dire sto facendo un esperimento con te? Mi sembra veramente priva di tatto come uscita. Cosa è questo luogo per te, una raccolta di casi umani su cui esercitarsi per elaborare teorie?
    Così non mi puace

  • Ariel, 1 Agosto 2020 @ 22:36 Rispondi

    Ma veramente @Bianca che cosa significa che fai esercizio???
    Ma non capisci da sola che stai a esprimerti in modo veramente poco comprensibile a volte come qui
    Cosa stai facendo?
    Fai gli esercizi con gli altri ,ma tu chi sei ? Che fai? Che vuoi?
    Qui presentati credo sia meglio te lo ho già scritto
    Senza storia NON SI VA DA NESSUNA PARTE!!!!!
    E facilmente si resta inaccetati e incomprensibili
    Non sempre non sto sostenendo che sempre scrivi pensieri sbagliati ,ma sei strana
    A volte troppo confusa e priva di un vero essere documentata
    Facilmente scrivi inesattezze

    Vieni fuori con la tua storia @CaraBianca credimi è un peccato se non ti spieghi raccontati e tutto ciò che scriverai farà la luce che speri di accendere

  • Oldplum, 2 Agosto 2020 @ 00:03 Rispondi

    Beh, @Giada, quello che non fa promesse, Lui te lo dice chiaro d’essere un farabutto. Ma lo è. Perché uno che tradisce sua moglie e la madre dei suoi figli per scopare in giro senza promettere nulla non mi pare proprio sia una persona per bene. E non fare promesse non lo rende migliore. Chi fa promesse che sa non poter mantenere è un farabutto insicuro che lo fa solo perché pensa che tu poi te la dai a gambe non lo facessi. Io tra i due vedo solo la differenza della sicurezza. Di base sono farabutti entrambi

  • elleelle, 2 Agosto 2020 @ 02:17 Rispondi

    @Ariel @Rosa
    Fare un “esercizio” con un’altra utente, che per di più non si conosce, in un forum dove si raccontano momenti molto difficili della propria vita è inaccettabile.

  • Whiterabbit, 2 Agosto 2020 @ 07:55 Rispondi

    @elleelle, sai quanti “esercizi” hanno fatto con me? Però non fa scalpore se li fai con una moglie, oppure basta farli senza dichiararli. Si “parla” tra di noi per dare tante chiavi di lettura, tante interpretazioni, per dirsi: “può non essere sempre ciò che sembra a me” e in un luogo dove si viene per fare/farsi domande, se viene fatto con educazione, non è affatto inaccettabile, è auspicabile. Altrimenti rimaniamo tutte ancorate nella bolla della nostra visione, che potrebbe non essere vera.
    Che utilità avrebbe limitarsi ad accarezzarti e dirti che hai ragione? Quello lo pensi già.

  • Whiterabbit, 2 Agosto 2020 @ 07:56 Rispondi

    Scusate riscrivo perché mi sono accorta di aver sbagliato una lettera nell’email. Non so se così verrebbe pubblicato.
    @elleelle, sai quanti “esercizi” hanno fatto con me? Però non fa scalpore se li fai con una moglie, oppure basta farli senza dichiararli. Si “parla” tra di noi per dare tante chiavi di lettura, tante interpretazioni, per dirsi: “può non essere sempre ciò che sembra a me” e in un luogo dove si viene per fare/farsi domande, se viene fatto con educazione, non è affatto inaccettabile, è auspicabile. Altrimenti rimaniamo tutte ancorate nella bolla della nostra visione, che potrebbe non essere vera.
    Che utilità avrebbe limitarsi ad accarezzarti e dirti che hai ragione? Quello lo pensi già.

  • GiadaB., 2 Agosto 2020 @ 09:08 Rispondi

    @oldplum Scusa però, non cambiare discorso Dicendo che chi tradisce la moglie e madre dei figli è un farabutto a prescindere, tra l’altro ti ricordo che esistono anche le donne che tradiscono, non solo gli uomini. Quisi stava parlando di chi è chiaro con l’altra/o sin da subito. A mio parere chi non fa promesse, rispetto a chi ti promette mari e monti , è una persona corretta, e comunque mette l’altra persona nella condizione di poter decidere se iniziare o meno la relazione!

  • elleelle, 2 Agosto 2020 @ 09:14 Rispondi

    @Whiterabbit
    Stavolta non sono d’accordo con te. Bianca sembra aver fatto un “esercizio” apposta con me per dimostrare non so bene cosa e questo non mi va giù per niente.

    Io qui ho riportato quello che mi è successo negli ultimi giorni: ho lasciato il mio ex in malo modo perché mi ha preso in giro. Lui adesso farà quello che vuole.
    Cosa c’è di tanto strano quando dico che ha preso in giro me e la moglie? Oppure che ci ha manipolate entrambe? Posso permettermi di dire che penso che riprenderlo indietro abbia motivazioni che vanno al di là dell’amore? L’hai detto tu stessa che dopo la seconda volta vuol dire che anche lei ha fatto i suoi conti.

    Spiegatemi cosa avrei dovuto fare, tenermelo e farmi prendere in giro ancora? Bianca mi ha addirittura detto che lo voglio ancora. Ma figuriamoci, dopo che ho fatto di tutto perché non possa tornare indietro!

    Accettate che possa capitare che una donna arrivi ad essere stufa marcia e lasci di punto in bianco l’uomo che ha amato più di ogni altro per salvare un po’ di stima di se stessa.

    • alessandro pellizzari, 2 Agosto 2020 @ 10:07 Rispondi

      Gli “esercizi” su di voi non mi piacciono, ho chiesto a Bianca spiegazoni, questo non è un laboratorio di analisi per terapeuti o presunti tali

  • GiadaB., 2 Agosto 2020 @ 09:31 Rispondi

    @elleelle concordo, l’ha fatto anche con me! Vuole fare la psicologa, non avendone le basi, a me per dire ha dato un quadro della mia situazione completamente all’opposto di quello che è realmente , e soprattutto non essendo richiesta tale cosa! Forse non si sa porre , anche perché come già scritto sopra da me, all’ultimo messaggio a cui mi ha risposto, mi ero Cominciata a ricredere!

  • Oldplum, 2 Agosto 2020 @ 10:02 Rispondi

    Spesso i maestri di logica usano gli “esercizi” che consistono nel porre domande per far ragionare al fine di portare il discente a scoprire dive il suo ragionamento è erroneo p per condurlo alla soluzione in autonomia.
    Quanto scalpore per nulla. Quanta suscettibilità inutile.
    In abbraccio a Bianxa

    • alessandro pellizzari, 2 Agosto 2020 @ 10:08 Rispondi

      Qui non ci sono maestri

  • Oldplum, 2 Agosto 2020 @ 10:04 Rispondi

    Io di lettere, @white ne ho sbagliate una marea. Ma non riscrivo. Sono a letto senza lenti.

  • GiadaB., 2 Agosto 2020 @ 10:23 Rispondi

    Oldplum, secondo me questo tipo di esercizi andrebbero fatti nelle sedi opportune e soprattutto se richiesti. Qui si sta per confrontarsi, sfogarsi e ricevere consigli! Non è suscettibilità, ma giocare a fare la psicologa non è corretto!

  • Ariel, 2 Agosto 2020 @ 10:28 Rispondi

    @White capisco benissimo cosa vuoi dire qui a @elleelle okkeiii certo lo ho pure scritto più volte se siamo qui è perché Anche ci fa’ SPONTANEAMENTE piacere poterci scambiare le proprie opinioni e punti di vista ma siamo tutte sullo stesso piano e cioè ciascuna di noi che scrive qui ha avuto la Buona è giusta efficace Disponibilità a raccontare la propria storia di esperienza vissuta

    Quindi la grande differenza e di fronte è palese a tutti è che @Bianca non lo ha fatto finora e quindi ovviamente resta difficilissimo è praticamente impossibile restare credibili e cioè pure idee espresse e magari oggettivamente valide di spengono subito perché non si appoggiano a nulla e cioè il proprio vissuto testimoniato qui rende credibile qualunque commento

    Pure ovviamente si resta più disposte ad accettare anche le critiche più aspre e direi che posso dirlo dall’alto della mia esperienza qui in cui sono da sempre contestata ma per me va benissimo anzi sono una fautrice della Jritica che occorre per svegliare in se stessi ciò di cui magari non ci si accorge

    Tutto va benissimo SOSTENGO semplicemente è vi faccio pure questa domayche già ripetutamente ho fatto a @Bianca

    Perché @Bianca non ci parli di te e del tuo vissuto????
    Perché neanche motivi il tuo legittimo non volerlo fare ???

    Questo è il centro di queste negative percezioni delle sue prediche domande pure se a volte efficaci

    DA DOVE VENGONO CHI SEI @Bianca?

    NATURALE QUI FARTI QUESTE DOMANDE

  • Lia, 2 Agosto 2020 @ 10:49 Rispondi

    Sono totalmente d’accordo, @elleelle. Credo che gli esercizi, fatti poi su chi soffre, oltre ad essere irritanti siano di cattivo gusto. Non siamo cavie da laboratorio. I buoni consigli e i diversi pareri, anche se non coincidono con i nostri, fanno bene a tutti. Gli esperimenti no!

    • alessandro pellizzari, 2 Agosto 2020 @ 10:56 Rispondi

      Sì, adesso non esageriamo: pur non piacendomi il termine “esercizio” e aver subito chiesto delucidazioni in merito, Bianca non ha messo su un laboratorio. Anche perché io (in primis) e voi non glielo permetteremmo. Forse, come dice Ariel, a questo punto Bianca dovrebbe fare un’operazione trasparenza e, nel rispetto della sua privacy, raccontarci di più per esempio sul perché sembra saperne tanto, quasi fosse un “tecnico”

  • Whiterabbit, 2 Agosto 2020 @ 10:56 Rispondi

    Secondo me, risotto ad altre, Bianca lo ha solo dichiarato. Tante volte si dicono cose scomode per portare l’altra persona a riflettere su un argomento. Solo che non si dice che lo si sta facendo.

  • Whiterabbit, 2 Agosto 2020 @ 11:00 Rispondi

    @elleelle si, anche secondo me 4 volte sono troppe da accettare. Ma mi piace usare il condizionale. E se fosse una donna innamorata nonostante tutto, nonostante le ferite, magari con una dipendenza affettiva da suo marito? Il suo quadro “clinico” sarebbe diverso non credi? Ed è un quadro plausibile comunque, e magari meritevole di un po’ di comprensione anziché di biasimo.

  • Whiterabbit, 2 Agosto 2020 @ 11:06 Rispondi

    @Oldplum, avevo sbagliato una lettera nell’email con cui accedi e spedisci i commenti! Non nell’esposizione, pertanto temevo che il commento non venisse registrato.

  • maribel, 2 Agosto 2020 @ 11:17 Rispondi

    Secondo me Alessandro sapra’ cosa deve chiarire, visto che siamo a casa sua. Inutile adesso scatenarsi contro una persona, a mio parere. A cosa serve?
    Per il resto credo che ognuno qui abbia la sua storia e cerchi risposte o spunti. Quello di cui sono convinta è che se un commento o una risposta ci dà molto fastidio e rabbia è perché ci tocca sul vivo. Non per il tono o il modo
    Perché dice qualcosa di noi che non vogliamo ammettere. Perche’ sotto sotto non vogliamo ammettere che ci ha azzeccato.
    D’altroNDe la maggior parte di noi è qui perché irrisolta… Ancora in viaggio verso un equilibrio che non c’è…. lo vorremmo ma non c’è!

    Io guardo ammirata @cossora e @old per la loro rinascita … che traspare dai loro commenti e dal loro tono.

  • Ariel, 2 Agosto 2020 @ 12:07 Rispondi

    @White cosa avrebbe dichiarato @Bianca?
    Ha forse raccontato la sua storia esperienza di suo vissuto personale come qui ciascuna ha fatto?
    Mi sono ,forse ,persa il commento in cui ha raccontato chi è nel senso del suo vissuto personale ?
    Mi sono forse persa un suo solo commento chiaro in cui abbia espresso motivato la sua tesi Enza a non raccontare da dove viene il suo esprimersi?

    Io ancora adesso non lo so se tu sai tutto
    Dillo scrivilo

  • Oldplum, 2 Agosto 2020 @ 12:14 Rispondi

    Ma lo so , @ale. Era solo per dire che probabilmente @bianca voleva stimolare, esercitare, il ragionamento logico con non so chi. Niente di cosi trascendentale. Ciò che conta è lo scopo. Non il mezzo.

  • Ariel, 2 Agosto 2020 @ 12:16 Rispondi

    No non sono affatto totalmente d’acc @Meribel
    Perché certo che soltanto @CaroAlessandro Sto arrivando! Sicuro come fare perché Sto arrivando! Fare benissimo il suo mestiere visto che Il Blog è giustamente casa sua

    Ma non sono d’acc Qui certo ognuno dice la sua ma resta di valore qualunque commento purché chi lo scrive non si nasconda nel raccontare di se stessa del suo vissuto
    Perché se non ci si sente di farlo esistono i milioni di semplici lettori silenziosi che appunto fanno come meglio si sentono
    Non si può pensare di restare una via di mezzo e predicare tipo Inquisizione o esercizio psicologico o spirituale
    Per me resta inaccettabile una situazione così
    Altroché bisogna nella propria vita AVERE IL CORAGGIO DELLE PROPRIE AZIONI Almeno a SCRITTURA SCOPERTA
    Allora accetto chiunque e pure le amo le critiche perché posso capire che possono aiutare perché chi le scrive HA LE PALLE PER RACCONTARSI

    Altrimenti resti in silenzio come tutti i lettori apprezzabilissimi pur se silenziosi su questo Blog

    @CaroAlessandro SICURO saprà come fare

    Ho soltanto espresso il mio pensiero personale dal mio pulpito di Donna con attributi che non si nasconde in un ibrido di PREDICO MA NON TI DICO NULLA DI ME
    per me resta inaccettabile nel senso del ignoro totalmente.

  • Oldplum, 2 Agosto 2020 @ 12:18 Rispondi

    Si @Giada ma in nuce è sempre un farabutto . E comunque anche chi non ti fa promesse esplicite lo fa con occhi, gesti o parole che vengono interpretati come una possibilità. Trovamene una che va con uno sposato per più di un anno senza sottilmente sperare in più tempo insieme, in un costruire. Certo anche le donne che tradiscono sono farabutte se non promettendo o promettendo poi rimangono nel matrimonio celando al compagno il loro malessere. Sono farabutte. Punto.

  • Ariel, 2 Agosto 2020 @ 12:38 Rispondi

    @Oldplum non è suscettibilità
    Qui siamo in un Blog che ha delle regole che sono ovviamente date dal suo ideatore e conduttore @CaroAlessandro
    ,ma ovviamente nel pieno libero pensiero esistono consuetudini come fossero regole sottointese di Buona Educazione che significa che SPONTANEAMENTE qui chi scrive ha rivelato ,pur nei limiti della propria sacra privacy la propria storia di esperienza di vissuto relativamente al tema fondante del Blog
    Le relazioni affettive sia di amantato che tutte a seguire .

    Ognuna di noi che scrive lo ha fatto spontanea e logico averlo fatto perché il racconto della propria esperienza dá tutto il valore credibile a qualunque commento e interscambio tra le lettrici scriventi qui.

    Se @Bianca non lo ha fatto finora ovviamente non resta accettabile e non resta credibile pur se io stessa a volte leggendo alcuni suoi scritti lo ho sentiti condivisibili ,ma ovviamente se un Lettore /c’è di Blog ,questo Blog non si apre un minimo nemmeno anche solo per dire non mi sento di raccontare di me nulla no fa la Sparasentenze la provocatrice da strapazzo
    Perché senza la sua storia del suo vissuto è questo che la fa APPARIRE non credibile non attendibile e pure ficcanasò a sproposito perché qui il tema Sonomle relazioni affettive che non funzionano e tutta la gamma di sofferenza derivata ,ma se chi commenta non racconta nulla di se non fa parte di una verità pure se virtuale occorre aprirsi un minimo.

    Quindi già scritto non sto sostenendo che @Bianca vada cacciata o cose così ,ma esattamente soltanto che ci parli a cuore aperto su se stessa perché i migliori insegnamenti arrivano attraverso il racconto del proprio vissuto personale

    Tutto il resto è davvero Noia.

  • GiadaB., 2 Agosto 2020 @ 12:53 Rispondi

    @oldplum io sono una di quelle che è stata con un uomo sposato per un anno, lui non mi ha mai promesso mari e monti e se devo essere sincera, nemmeno le cercavo e volevo certe promesse. Ho iniziato perché spinta dalla forte attrazione che avevo per lui, perché noi ci conoscevamo di vista, ma io mai avrei immaginato che si sarebbe fatto avanti, e sinceramente non ci pensavo minimamente, per me era sposato e lì finiva.Ma quando mi ha scritto ,anche se con parecchi tentennamenti miei, perché io ero una di quelle che criticava chi andava con gli sposati, non ho saputo dire di no. Io l’ho presa così come veniva questa storia, pensando davvero che sarebbe finita dopo 1 massimo 2 mesi, e invece poi all’attrazione fisica si è aggiunta l’attrazione mentale, e poi i sentimenti … ovviamente da parte di entrambi. Ma anche lì, lui non mi ha mai fatto promesse ed io non l’ho mai posto di fronte ad un out out. Sì ci sono stati dei momenti in cui ho creduto fortemente che magari l’avrebbe lasciata, perché sentivo e lui mi dimostrava che era preso da me in tutti i sensi, e non posso dire che io non ci abbia sperato, ma in fondo al mio cuore sapevo non lo avrebbe fatto, perché mi aveva sempre detto che dall’altra parte aveva qualcosa di troppo importante, le sue figlie!
    Io non ci vedo un farabutto in un uomo che si comporta così!

  • GiadaB., 2 Agosto 2020 @ 12:57 Rispondi

    @Oldplum per quanto riguarda i tradimenti, io non l’ho mai fatto, ma non critico chi lo fa, ci sono tanti motivi per cui si arriva a fare una cosa del genere. Poi certo l’importante è prendere una decisione o in un senso o in un altro!

  • Ariel, 2 Agosto 2020 @ 12:57 Rispondi

    Anche io guardo @Cossora e @Oldplum come traspare la loro dolcezza riservata soltanto a chi è d’accordo con loro NOTA BENE!!!!

    Ah ah ah rido ma veramente di cuore perché so benissimo che per loro resta il metodo migliore per reagire alle evidenti difficoltà che hanno avuto visto che la loro esperienza di amantato e matrimonio è stata fallimentare ovviamente dovuta ,secondo me,dai loro racconti sempre al solito schema della croce rossa a stecca con dipendenza affettiva che le ha tenute per anni in relazioni tutte a perdere per loro stesse.

    Quindi certo che fa ben piacere constatare che almeno finalmente siano arrivate a riuscire a mandare affanculo i loro ex uomini veri usurpatori approfittatori delle loro Bellezze e tutte disponibili sempre alla fatebenesorelleefratelli che volemosi bene che va bene tutto

    Invece no FINALMENTE HANNO TIRATO FUORI I CAZZIECONTROCAZZI

    Quindi si seguitele voi che ancora state a sottomettervi al asino che vola e che scopa alla grande qualunque donna!!

    Dai suvvia ridete dei guai che fa solo che bene!!!!
    I predicatori lasciamoli a @Bianca e alle loro seguaci al buio della vera conoscenza

  • Ariel, 2 Agosto 2020 @ 13:18 Rispondi

    E soprattutto @CaraBianca se puoi cerca di raccontarci la tua esperienza,
    Guarda credimi te lo scrivo veramente a pensiero e cuore aperto ,
    Non ho pregiudizi e prima di giudicare negativamente sicuro si ha bisogno della realtà di persona nella vera conoscenza,ma appunto apriti raccontaci di te
    Dei tuoi perché

    Evidentemente se così insisto significa che conservo un vero positivo pensiero verso di te come persona che ha scritto qui anche cose degne di essere lette ed ascoltate e quindi spero veramente di cuore che tu accolga questo invito perché sento la tua vera buona intenzione ,ma adesso è necessario aprirti così con la tua diretta testimonianza di te stessa Sicuro ogni tua parola già scritta sarà piena di vera Luce!!!

    Forza @CaraBianca fatti avanti scrivici di te !

  • Whiterabbit, 2 Agosto 2020 @ 15:01 Rispondi

    @ariel non è compito mio scriverti la storia di Bianca.
    Qualcosa della sua vicenda e di cosa l’ha portata qua l’aveva scritto. Non molto per la verità. Poi, come spesso accade, c’è stato qualche commento incredulo, perché in parte la sua storia differiva da quella di tante, e forse si è chiusa. Almeno io ricordo questo. Devi domandarlo a lei.
    Comunque è pur vero che spesso, se quello che leggiamo non ci piace e non ci assomiglia, o non assomiglia a ciò che vogliamo sentire, lo rifiutiamo.

  • maribel, 2 Agosto 2020 @ 15:38 Rispondi

    @ariel carissima, mi parli di schemi, ma io non so quali schemi seguano le altre persone qui dentro. Forse i tuoi schemi sì, si possono intuire, visto che hai scritto chilometri di pagine sulle dipendenze e sui manipolatori malvagi. secondo me, qui, racconta la propria storia chi ha bisogno di raccontarla, perchè così spera di avere delle risposte o si sfoga o trova un conforto a uno stato d’animo. se una non ha una storia di amantato, di tradimento o di crisi di coppia cosa cavolo deve raccontare e per farsi dire cosa? non lo so! Se io non fossi in piena crisi personale, per esempio, perchè dovrei scrivere qui di bisogni inconsapevoli, di debolezza, di dipendenze, di contraddizioni, di psicologia? sarei in ben altre faccende affaccendata!

    e quelle che hanno risolto una difficoltà si percepiscono, sì, da come scrivono, dalla lucidità con cui commentano. in quel senso le ammiro, perchè hanno il tono calmo di chi non ha più dentro tutte quelle inquietudini di prima.

  • Whiterabbit, 2 Agosto 2020 @ 16:02 Rispondi

    @Maribel io in Bianca vedo proprio “il tono calmo di chi non ha più dentro tutte quelle inquietudini di prima.”

  • Oldplum, 2 Agosto 2020 @ 16:36 Rispondi

    Cara @ariel, vorrei solo correggere la tua parola “fallimento”. Non ritengo di aver avuto storie fallimentari. Dal mio matrimonio ho avuto due figli bellissimi e ho imparato tanto. Così come dal mio rapporto con l’ex amante. La prospettiva va girata. Non si può guardare alla crescita personale come un fallimento: tutto ciò che ci mette alla prova e ci fa avanzare è anzi una vera vittoria.
    Fallimento è per me covare rabbia, risentimento e sospetto. Fallimento è non vedere la bellezza che c è in ogni cosa. Fallimento è attaccarsi al passato per guidare ogni nuova esperienza. Fallimento è seguire uno schema in modo automatico. Sia nella reazione alle cose della vita (mi ha fatto male uno = sono tutti eguali) sia nel rimanere dentro dinamiche negative cercando furiosamente ragioni per farlo o attribuendo a chi sta fuori il nostro dolore.

  • Oldplum, 2 Agosto 2020 @ 16:46 Rispondi

    @Giada, tesoro, come ho detto il tuo amante non ti ha detto mai che l’avrebbe lasciata e tu comunque ti sei innamorata e hai sperato sottilmente che lasciasse lei per te. Lui ti ha raccontato (o tu hai creduto) che non lasci la famiglia per le figlie. Ma nonostante il pericolo di “perderle” ha continuato la storia con te, ti ha toccato, baciato, ti ha detto cose importanti. Credi che alle sue figlie pensasse mentre lo faceva? Se non vuoi fare certe cose , se davvero non vuoi mettere a rischio la famiglia, certe cose non le fai e basta. E se ci cadi, per debolezza, la fai finire prima che diventi un legame (sopratutto per l”altra). La storia dei figli è trita e ritrita. Io ne ho due. Nomi sono separata. Non è morto nessuno. Anzi. Tutti sono germogliati (a parte il mio ex marito che mi pare ancora un po perso). No, Giada. Lui non ti ha fatto promesse ma ti ha fatto innamorare. Per cui non è un gioiello d’uomo. È un egoista che mette i figli davanti per giustificare i fatti suoi: lo faccio ma sono una vittima che non può andare oltre PER i figli.
    No. Lui non vuole perdere la sua comodità. La sua condizione. Vuole tutto senza mettere nulla in discussione. È una persona senza coscienza.

  • elleelle, 2 Agosto 2020 @ 18:55 Rispondi

    Interessante discussione ma nel mio caso non si tratta solo di dare un’opinione. Qui si fa una diagnosi. Scrive infatti:

    “elleelle, ti assicuro che non ho alcun motivo di odiare le amanti.
    Sei ipervigile lo sai? sto provando a fare un esercizio con te, e dalle tue risposte capisco che funziona …”

    Strano che la psicologa che ho visto negli ultimi mesi non abbia notato che sono ipervigile. Strano anche che una mia carissima amica psicologa che mi conosce da decenni non se ne sia mai accorta. Però lei c’è riuscita, che brava. E che fortunata che sono io, ad aver avuto una diagnosi gratis!!

    Qui nessuno si offende per un’opinione contraria o per un consiglio dato in buona fede. Io stessa osservo e rifletto da mesi. Ma di queste cose parlo con chi è esperto, perché vanno oltre lo scopo di questo forum che è uno scambio di esperienze.

  • Ariel, 2 Agosto 2020 @ 19:57 Rispondi

    @White
    Se non si ha nulla da nascondere non vedo il problema del non dire nulla su d se
    Non siamo robot e chi scrive qui sta logico e spontaneo raccontarsi e soprattutto se non si hanno problemi si risponde se qualcuno ti chiede ma tu che storia hai vissuto?
    E nemmeno dire nulla sul fatto di non dire nulla a me non pare affatto corretto
    Non è che chiunque passa di qui scrive così alla cavolo senza mano presentarsi nel proprio vissuto
    Vedo che infatti tu stessa e chiunque qui lo ha fatto giustamente e correttamente non vedo dove sia il problema del suo fare finta di nulla insomma mi fa pure piacere che @CaroAlessandro la vede come me

    Perché sta naturale per sostenere le proprie idee devono potersi appoggiare a qualcosa di solido come ad esempio scrivere la penso così ti scrivo e faccio queste domande perché ho vissuto la mia esperienza perché ho fatto terapia e di che tipo perché ho letto libri e li cito perché ho studiato e dico cosa insomma sono esempi per farti capire che non c’entra nulla il non essere sempre d’acc Siamo qui proprio per confrontarci ma senza avere la presunzione del Vangelo che fa gli esercizi sugli altri senza però dire nulla disè allora sono capaci tutti di scrivere qualunque cosa ma esssere credibili è fondamentale dimostrare che se si scrive qui si ha una storia che si vuole condividere con gli altri
    Altrimenti @CaroAlessandro scrive giusto
    Qui non ci sono ne ci stanno maestri

    Se vuole che risponda @CaraBianca fatti avanti.

  • Ariel, 2 Agosto 2020 @ 20:16 Rispondi

    @Maribel ho scritto ciò in cui credo perché il mio pensiero non è soltanto mio personale non è opinabile perché la dimostrazione concreta dei miei kilometers è frutto di un insieme della mia esperienza in terapia di gruppo della mia scambio condivisione di un sacco dinDonne casi esattamente simili a tutti quelli di cui qui si scrive
    È frutto della mia ricerca che si è basata su articoli giornalistici del paese Italie e di dove abito in Francia è frutto della legge a tutela delle relazioni manipolative e di violenza psicologica che esiste da anni in Francia e che infatti ha creato un indotto positivo relativamente al comportamento dei maschi ad esempio amanti che non si permettono più così tanto di fare i manipolatori da strapazzo detti qui da @CaroAlessandro Cialtroni e di cui ha scritto tonnellate di articoli il Libro La matematica del cuore le sue dirette video TUTTO questo insieme ti parla sempre dello stesso identico schema che pare tu cada dalle nuvole

    Quindi ti ho sommariamente spiegato su cosa si fonda la concretezza oggettiva dei miei kilometers fatti tutti con lo scopo di svegliare le coscienze addormentate nel bosco Italia arretrata dove la Donna è uno zimbello da prendere in giro da parte dei maschi soprattutto amanti che a loro volta prendono per i fondelli le mogli.

    Ecco la schema di cui non sai nulla ti è servito qui sul piatto d’argento di #acasadiAle che da ormai ben sei anni fa di tutto per cercare di informare al meglio la gente le Donne e Gli uomini di buona volontà.

    Sono perfettamente consapevole che il mio modo di esprimere è chiaro limpido diretto senza BUONISMO INUTILE sai cosa è il Buonismo?
    Non mi spaventano le critiche ne ho ricevute tante ma lo so ,sono una Donna con le vere palle e qui ci sta anche chi ha saputo apprezzarmi
    Ma il mio obbiettivo non è avere il consenso o gli applausi non m nteressa nulla mi interessa come ho già scritto nei miei kilometers di vita percorsa mi interessa avvisare L Care Donne che si curin di se stesse senza aspettare il peggio da queste relazioni tutte a perdere se stesse
    Cialtroni tutti sicuro questi che come da schema che non conosci dopo sei mesi ti intortano anche per anni e la Donna si piega nella dipendenza affettiva che sviluppa a seguito della manipolazione che subisce .

    Quindi essere risolte ognuno lo Sto arrivando! Da se stesso nel proprio vero privato poi qui certamente e pure divertente beccarsi come può capitare perché sinhanno modi espressivi diversi ,la diversità è la vera Ricchezza evolutiva

    Ognuno ha la sua personalità e riconosco di essere una Donna molto complessa
    Vengo da molto lontano e sono sicuro piena di strani colori !!!

    Evviva tutte le Donne che c’è l’hanno fatta a levarsi dai loro uomini senza vergogna !!!

  • Lilly, 2 Agosto 2020 @ 21:58 Rispondi

    Ragazze interrompendo un attimo la discussione…. vi pongo una domanda. O meglio….datemi una mano. Come ho scritto adesso ci sarebbe una persona nella mia vita….già be’ indovinato la sorpresa????questo mi aveva fatto capire che aveva chiuso con la compagna…invece non è vero. Per fortuna non ci sono andata a letto!!ma abbiamo pomiciato e questo mi fa schifo ora!ma come?ma perché?e ora mi sta dicendo di tutto perché ho deciso di chiudere!assurdo. Ma vi pare????io sono veramente basita!

  • Dispersa, 3 Agosto 2020 @ 00:25 Rispondi

    @Bianca…. Per me amare vuol dire dare senza dover chiedere nulla in cambio…. È un sentimento che nasce nel tempo (non credo nel colpo di fulmine)…. Una persona che ti fa stare bene e che tu a tua volta fai star bene.
    È una ‘cosa’ che nella sua semplicità è impossibile da spiegare….
    Solo che come tutto nella vita…. ha un inizio e una fine…. Inizia che tu ti innamori e tutto va a pari passo (nemmeno te ne accorgi) ma con il passare del tempo le persone cambiano (è naturale) e ti trovi ad un certo punto una lotta interna fatta dalla tua parte emotiva e dalla tua parte logica (inizio della fine).
    A volte ci si accanisce, purtroppo io a
    ‘al per sempre’ non credo, sbagliando.
    Io mi sono innamorata tre volte nella mia vita…. Tre amori diversi…. Il primo il più importante, il secondo il più consapevole e il terzo il più irrazionale….
    Non credo saranno gli unici!!

  • lei, 3 Agosto 2020 @ 08:17 Rispondi

    Diciamo che mi ha coperto le spalle, a fronte anche di un’eventuale separazione. Cioè si è tirato la zappa sui piedi.
    Mio marito è di quelli che considerano la propria donna un trofeo, lusingato quando altri uomini la desidera.
    Difettando di autostima in gioventù, ho creduto che questo fosse un segno di grande amore,
    Per lui è immensamente eccitante poter pensare “sbavate pure, tanto sta con me”. Forse per lui il mio tradimento è stato un incidente di percorso, il prezzo da pagare per avere accanto una donna desiderabile.

  • lei, 3 Agosto 2020 @ 08:19 Rispondi

    Per una settimana sono andata avanti solo con buongiorno e buonanotte, sono stata bene. Ero Tranquilla.
    Lui è tornato come se nulla fosse, senza nemmeno chiedermi il motivo del mio silenzio (che conosce benissimo).
    Intanto ho provato a me stessa che sopravvivo benissimo senza di lui, e questa cosa mi dà forza.

  • lei, 3 Agosto 2020 @ 08:21 Rispondi

    Bianca hai perfettamente centrato il punto.

  • cossora, 3 Agosto 2020 @ 09:18 Rispondi

    @Ariel parla die tuoi di fallimenti. Essere vedova non è un riparo per dire qualsiasi cosa sulla vita altrui, anni di matrimonio, AVER MESSO AL MONDO FIGLI crea circostanze e difficoltà diverse che non puoi immaginare e che quindi non dovresti permetterti di riassumere in ‘fallimento’. Ok?
    Grazie @Ale per pubblicare questo commento senza fronzoli ma non offensivo. Usiamo per tutti gli stessi pesi e le stesse misure.
    Sono certa che @Old concordi.

    • alessandro pellizzari, 3 Agosto 2020 @ 09:19 Rispondi

      Questo dibattito è corretto e molto interessante tu e ariel avete trovato sempre più spesso una buona comunicazione e me ne compiaccio

  • Lia, 3 Agosto 2020 @ 09:22 Rispondi

    @Lilly! Sono basita anch’io! Hai fatto bene a chiudere! C’è davvero di tutto in giro e bisogna stare attente!
    Bisognerebbe far girare un megafono stile arrotino per le città: “Donne! Guardatevi le spalle! Per maggiori dettagli, andate su alessandropellizzari.com! ” 🙂

  • cossora, 3 Agosto 2020 @ 09:28 Rispondi

    @Lilly.. piedi di piombo. Io sono stata attenta ai particolari, come dice @Ale: che potesse dormire fuori senza prevviso, che mi desse le chiavi di casa la mattina quando sapeva che sarei rientrata prima etc.
    Certo, non dopo tre giorni. Però diciamo che man mano mi ha lasciato sempre più spazio perchè di fatto (se non ha nulla da nascondere) come tutti gli uomini ha piacere che io ne lasci a lui, che lasci le mie cose a casa sua, che la mia presenza si veda e si senta andando avanti sempre di più.
    Da quanto vi frequentavate?
    Comunque si, consideralo un incidente e mollalo, non stare neanche a chiederti il perchè.
    Ci sono, è pieno, basta leggere qui.

  • elleelle, 3 Agosto 2020 @ 09:33 Rispondi

    @Oldplum
    È proprio così, come scrivi tu:

    “No. Lui non vuole perdere la sua comodità. La sua condizione. Vuole tutto senza mettere nulla in discussione. È una persona senza coscienza.”

    Se anche non illude l’amante, illude la moglie, perché le fa credere che è la sola donna della sua vita, mentre non è così. Perché fa l’amore con l’amante e poi torna a casa e bacia la moglie per darle la buonanotte, o magari fa l’amore anche con lei.
    Sono le bugie dette a tutte e due, l’approfittarsi delle loro attenzioni, del loro tempo e della loro presenza, che ne fanno una persona senza coscienza.
    Sa che farà del male ad entrambe ma non gli interessa. Sa che le può usare per i propri bisogni e loro faranno fatica a reagire. Ma soprattutto, come dice Oldplum, sa che non ha intenzione di cambiare, che non si chiede perché sta tradendo, che non si pone né rispetto né coerenza. Queste cose possono fare soffrire nel proprio percorso di crescita, portano a prendersi delle responsabilità, cosa che lui non vuole fare.

  • Ariel, 3 Agosto 2020 @ 09:40 Rispondi

    Ma @ white Benissimo non faccio che scriverlo @ CaraBianca torna e parlaci di te e della tua passata esperienza che sei vista così calma così risolta non lo scrivo con tono da presa in giro anzi il contrario
    Fatti avanti di cosa hai paura?
    Se sei così calma e risolta dentro
    Avanti dove sta il problema?
    Non vedo come molte qui ti apprezzano e pure io ti apprezzo così tanto da invitarti a raccontarci la tua storia

    Non trovi @white che sia così naturale corretto e che fa tanto bene visto quanto sta nella pace e bene da distribuire a tutti
    Ma benvenga è che ci racconti il suo positivo percorso così sarà credibile e di vero aiuto maggiore

  • Ariel, 3 Agosto 2020 @ 09:51 Rispondi

    @Caraoldplum non intendo e intendevo certo farti rimanere male perché ho usato la parola fallimento che uso dal punto di vista strettamente legato al fatto pratico che identifica semplicemente una esperienza qualunque essa sia che non ha semplicemente funzionato dovendo ricorrere a un lasciare

    Ovviamente sono totalmente d’accordo con tutto quello che hai scritto e scusa ma ognuno è realtà che si da alle parole significati diversi in base a come si sono interiorizzati nella propria crescita personale e nel ambiente più ampio dove si è vissuto e si vive

    Per un fallimento è ciò che non ha funzionato alla fine è stato necessario arrendersi e chiudere qualunque cosa tra persone
    Soci in lavoro
    Società
    Legami affettivi tutti
    Matrimoni
    Ammantati
    Amicizie

    Tutto qua
    Resta per me piena adesione a tutto il tuo aver scritto qui davvero lo condivido totalmente
    Mi hanno abituato a chiamare le cose col loro vero nome perché infatti come tu hai giustamente ben scritto qui questo aiuta a crescere e a evolvere

    Esattamente come scrisse il grande Poeta Fabrizio De Andrè

    ” dal letame nascono i fiori”

    Cara Old è così per tutti!!!

  • elleelle, 3 Agosto 2020 @ 09:55 Rispondi

    @Cossora
    Il consiglio migliore che potevi dare a tutte le donne: attente ai particolari.

    E io mi sento anche di dire: fidiamoci un po’ di più del nostro istinto. Se qualcosa puzza, è facile che ci sia del marcio sotto.
    Dentro di me sapevo che c’era qualcosa che non mi convinceva, ero in allerta ma ho messo a tacere questi sospetti per evitare di avere un atteggiamento che percepivo come “maleducato” da parte mia. Per cui ho portato pazienza e ho aspettato, ricevendo l’ennesima fregatura.

    Perché l’ho fatto? Perché ero innamorata e perché alla mia età avevo paura che questa fosse la mia ultima possibilità di essere felice. Ancora adesso la mia tristezza deriva da questo, dalla paura che questa fosse la mia ultima possibilità e che adesso sarò sola e senza una persona che mi ama. Mi ripeto continuamente che questa non era felicità vera e che non era amore, perché chi ti ama ti rispetta, ma è difficile non sentire questa sensazione di mancanza di speranza per il futuro.

  • Ariel, 3 Agosto 2020 @ 10:01 Rispondi

    @Cossora ho appena risposto a @Oldplum
    Chiarendo tutto il mio significato universale della parola fallimento
    Ti rimando alla risposta che ho scritto a @Oldplum così vale per chiunque legga

    Chiamare le cose col loro vero nome aiuta a evolvere

  • Whiterabbit, 3 Agosto 2020 @ 10:07 Rispondi

    Certo che è positivo @Ariel, se ne hai voglia. E se poi quando racconti il tuo percorso non ti senti dire che è IMPOSSIBILE perché non in linea con gli altri.
    Comunque se Bianca vorrà la leggeremo. Perché non si può mica neanche pretenderlo.

  • Polly, 3 Agosto 2020 @ 10:22 Rispondi

    @elleelle non permettere mai più a nessuno di farti dubitare del fatto che sei degna di grande amore. Questo ti sia da guida quanto ti guardi alle spalle .. o meglio al passato. Anzi, guarda avanti. Un abbraccio e forza!

  • cossora, 3 Agosto 2020 @ 10:39 Rispondi

    @elleelle capisco benissimo cosa scrivi e cosa senti.
    Non sono nessuno per ‘darti l’esempio’ però sono la prova che la vita si ribalta da un momento all’altro.
    L’ho “lasciato” (con il timore che fosse l’ennesima inutile fatica e che sarei tornata) il 5 giugno e il 7 ho incontrato questa persona che mi fa alzare le spalle e sorridere ogni volta che quell’altro lancia segnali (limitandosi a lanciarli.. tanto per cambiare).
    La vita ti sorprende, se le lasci il modo di farlo. Ti abbraccio!

  • Ariel, 3 Agosto 2020 @ 10:39 Rispondi

    @CaroAlessandro
    Anche a me fa davvero un piacere immenso anche perché se continuiamo a scriverci significa davvero che la Sostanza che si percepisce al di là delle parole usate resta molto posoitiva

    Ripeto la Diversità attira incuriosisce si ha voglia di vera conoscenza si riesce nel tempo delle battute e battute scritte e battutacce antiche ormai reciproche di sente che ci sta la vera stoffa un valore nella persona non comune

    Speciale!

  • Lilly, 3 Agosto 2020 @ 10:39 Rispondi

    @Cossora ma io in realtà sono stata fregata dal fatto che la compagna vive in un’altra regione. Quindi sai, a casa di lui io potevo andare quando volevo. Potevo chiamarlo sempre. Potevamo andare in giro per la città senza problemi. Mi sono cadute le braccia… e poi quando gli ho fatto notare il suo comportamento vergognoso mi ha attaccata e trattato pure malissimo…era patetico. Ci frequentiamo da più di due mesi. Comunque per fortuna una cosa non l’ha avuta…e questo, da come parlava ieri, è la cosa che gli rode di più. Non essere riuscito a scoparmi. E io che gli avevo confidato la mia triste vicenda con un uomo sposato che mi aveva fatta soffrire…e lui sapete cosa mi ha detto? ” certo con lo sposato si ma con me no eh? Ma anche lui era impegnato!”. Che vergogna…per lui.

  • Ariel, 3 Agosto 2020 @ 10:57 Rispondi

    @elleelle ti capisco anche perché sembro uscita da un sarcofago ah ah rido ma per dire che sto vecchia mi piace di più la parola vecchia perché anziana è un ibrido assurdo

    Allora esattamente mi successe come a te con ex sentivo il mio 6 senso ma non gli diedi ascolto perché ero vedevoavda due anni e mi pareva di non darmi la possibilità di ritornare alla vita

    Così mi imbarcai in quella che si rivelò un vero fallimento e cioè lui stava un vero Narci Borderline e vissi un vero inferno emotivo

    Ora chiamarlo inferno non significa affatto tutto negativo ma al contrario una vera manipolazione che subii tutto il classico schema del la menzogna del presentarsi libero invece sposato e con figli e tutto il solito schema love bombing e da subito progetti di nuova vita insieme e poi il baratro da j’aille à Hide e QUINDI sono riuscita a mandarlo a fanculo ma perché già facevo terapia

    Ora anche per me mi era sembrata la ultima spiaggia vista la mia età e la mia vedovanza così drammaticamente avvenuta dopo una vera vita lunghissima insieme a un uomo davvero valido e caro compagno della mia vita

  • Key, 3 Agosto 2020 @ 10:58 Rispondi

    Cara @elleelle, leggo con tanta attenzione i tuoi post negli ultimi giorni, ti sento molto vicina, sarà che uno riconosce i dolori simili ai suoi…sicuramente vorrei aver avuto la tua forza nel chiudere cosi nettamente, vorrei aver perso del tutto la speranza nei confronti di quest’uomo che dopo 3 anni ed un anno di “manovre” per uscire di casa, dopo una settimana, è tornato di corsa al punto di partenza. Mi sto sforzando di capire tutte le motivazioni sue ma anche mi sforzo di capire le mie di motivazioni, del perchè io sento di essere ancora aggrappata o sospesa quando non c’è più niente da attendere. Mi colpisce molto il tuo discorso sulla paura dell’ultima occasione, l’ho fatto anche io e mi sono spaventata quando me ne sono accorta: mai prima avevo avuto paura di essere da sola senza nessuno che si prendesse cura di me, o che mi faceva essere convinta che lo facesse. Non gli ho mai detto “non lasciarmi” o pregato di rimanere eppure a volte mi sento disperata, nel senso più stretto del termine…senza speranza di sentirmi di nuovo intera, non rotta, non delusa, non arrabbiata. E’ la nostra paura che gli dà ancora potere? per questo ci ritroviamo qui a parlarne? me lo sto chiedendo, ho bisogno di sollievo e di smettere di pensare che fosse speciale ma che sono io che l’ho ammantato di qualità attraverso le mie fragilità nascoste che ora con tutta la potenza sono esplose nell’abbandono.

  • GiadaB., 3 Agosto 2020 @ 11:07 Rispondi

    Oldplum hai ragione, ha avuto comportamenti tali da farmi innamorare, ma non mi ha puntato una pistola alla testa, io ero comunque libera di potermene andare come e quando volevo. Non si può dare la colpa solo all’altra persona, Io ero consapevole di quello che stavo facendo e ho continuato anche quando forse avrei potuto e dovuto fermarmi.

  • Lia, 3 Agosto 2020 @ 11:12 Rispondi

    @elleelle quello che dici non ha senso! E’ il contrario! Prima avevi molte meno possibilità di trovare qualcuno che ti ami e che tu ami. Questa persona ti ha monopolizzato la vita e i pensieri propinandoti qualcosa che assomigliava ma non era.
    Una colossale patacca!
    Adesso tieni aperte le porte! Con tutti i sistemi di allarme del caso, ma non chiuderle! Nel frattempo cura l’arredamento e rendila accogliente! Fallo per te! Concentrati su di te! Il tuo prossimo obiettivo deve essere la tua soddisfazione personale, in tutti gli ambiti in cui puoi migliorare. Il lavoro, le relazioni, il fisico! Ci sono mille cose che puoi fare! Ma non concentrarti solo su quello che è stato e quello che sarà! Vai come un treno dritta all’obiettivo! Non pensare! Agisci!

  • Ariel, 3 Agosto 2020 @ 11:14 Rispondi

    @elleelle per completare il commento ecco che sicuro @Cossora bene fa e ha fatto a scrivere di fate attenzione ai particolari
    Infatti confermo pure nel mio caso feci ad un certo punto caso ai particolari
    E cioè quando ex iniziò a trasformarsi in Mr. Hide non riuscivo più a capire che cavolo stesse accadendo
    Perché rimandare cose già programmate proprio da lui perché fare silenzi senza nessun motivo

    Perché mi parlava prima malissimo della moglie ( che credevo a detta sua essere divorziato, una palla gigantesca!)

    Ecco che allora il 6 senso si fece ATTIVISSIMO e infatti scoprii tutto il nascosto abuso e pure la sua falsità

    Feci molta terapia e meno male mi sono salvata dal peggio

    Se già tu stessa hai riconosciuto che ex tuo sta NARCISISTA purtroppo la unica via di salvezza resta allontanarsi in Silenzio totale col blocco totale comunicazione penso che sicuro ti sarai documentata sul cosa siano capaci di fare pure dopo quando noi li si lascia

    La vendetta purtroppo da parte loro è inimmaginabile per metodi e L’avvalersi del benestare e fiducia che hanno nella società da parte di tutto il l’oro Entourage

    Cara elle elle è bello ciò che piace e non ciò che è bello o giovane o strafogato senza rughe

    Guarda te lo confermo qui in diretta
    Stamane a colazione un tipo mi guardava proprio mentre sorseggiavo il caffè e stavo pensando chissà quando @CaroAlessandro metterà qui i consigli concreti per stare meglio a dieta e tutto il resto

    Ecco che questo tipo pure a me sembra più giovane di me mi ha abbordato tipo parlare del tempo del quanto mi fermo nel posto dove mi trovo e così tra un discorso e l’altro ci vedremo a pranzo fuori

    CARPE diem eppure non sono affatto in forma
    Però è vero che sono davvero in pace adesso è mi godo la vita in compagnia di me stessa

    Rido molto dei guai e vivo!!!!

    MAI DIRE MAI
    Evidentemente piaccio così come sono!!!!

    Forza @caraelleelle!!!!

  • cossora, 3 Agosto 2020 @ 11:36 Rispondi

    EH niente @Lilly. Non c’è limite al peggio.
    E comunque per quanto i fatti dopo nemmeno due mesi nella nostra relazione siano tutti positivi e confermino le teorie, io dormo con un occhio aperto.
    E qui leggo che faccio solo bene!

  • Ariel, 3 Agosto 2020 @ 11:41 Rispondi

    Ma@White è evidente che mica è un obbligo se avrà voglia risponderà e scriverà non è obbligatorio ma è semplicemente un invito che pure @CaroAlessandro le ha rivolto
    Spiegarsi meglio tutto qui

    No quando ci si racconta ovviamente cibsibdeve mettere nella ovvia condizione di sapere che ciò che si scrive può non sempre essere condiviso ma questo non è un problema purché ciascuno sia in grado di sostenere da dove proviene il proprio vissuto e pensiero

    Non mi preoccupo mai delle critiche anzi ben vengano so come sostenere concretamente le mie idee quando sono derivate dalla scienza ad esempio dai fatti concreti universalmente riconosciuti come schemi comportamento fissi che si ripetono sempre in certe condizioni ad esempio è per farti un esempio

    Ecco che allora il spiegare da dove viene il proprio vissuto e pensiero serve per renderlo credibile ed oggettivo e cioè non più solo personale ma qualcosa che può spingere chi legge a documentarsi personalmente

  • cossora, 3 Agosto 2020 @ 11:56 Rispondi

    @key, @elleelle.. voi come noi tutte, vorreste solo scoprire a un certo punto che chi avete amato vi abbia a sua volta amate o che il loro strano tipo di amore si riveli all’improvviso un amore che spacca e stravolge il finale, allietandolo.
    Non mollate (e io non mollavo) il colpo perchè ci somigliava talmente tanto all’amore che sembrava amore sul serio, e vi costa tanto adesso accettare due realtà: che non era vero e che dovrete vivere (se li abbandonate) senza la speranza che vi stia amando sul serio.
    Perchè la speranza tiene occupate, ci tiene come su una fiamma: vogliamo essere sempre più belle per loro, sempre più desiderabili, più in forma, più seducenti e sempre più autonome per loro.
    Bisogna scardinare la convinzione che non ci scelgano perchè non siamo ‘abbastanza’.
    Non ci scelgono perchè non ci amano. Ci desiderano, ci conquistano, ci stupiscono. Ma non ci amano.

    Ci sono tante frasi logiche da dirvi ma quello che vi serve adesso non è la logica.
    Non è matematica, se lo fosse risolveremmo tutto applicando le formule.
    Distogliere il pensiero, avere o fare qualcosa che piaccia talmente tanto da pensarci sempre meno (perchè pensate al nuovo). Per alcune è un nuovo lavoro, per altre un nuovo hobby, per altre ancora un cucciolo.. il più delle volte, nel fare queste cose placando l’anima, si incontra qualcuno che magari ha appena placato la sua.
    Appena possibile, buttatevi! 🙂

  • lei, 3 Agosto 2020 @ 12:05 Rispondi

    Il mio amante mi dice impossibile che in più di 4 anni nessuno sappia di noi. Gli rispondo tranquillo, sono sicura che non si sa nulla in giro…e lui replica non sono affatto preoccupato.
    Succo della questione: spera che arrivi qualcosa alle orecchie della compagna, è sicuro che se la cosa diventa di pubblico dominio, lei lo cacci di casa, così lui non si deve prendere la briga di raccontarle come stanno le cose.
    Diverso il fatto è che lei sospetti per i comportamenti di lui. L’importante è che non si sappia in giro…

    • alessandro pellizzari, 3 Agosto 2020 @ 12:36 Rispondi

      Che uomo tutto d’un pezzo …

  • Whiterabbit, 3 Agosto 2020 @ 12:48 Rispondi

    @ariel un conto è avere opinioni diverse su un argomento o sull’analisi del comportamento di una terza persona. Ma quando tu parli di te stesso, di ciò che hai fatto è di ciò che provi in prima persona e ti senti dire che non è vero ed è impossibile, allora alzi le mani e smetti di spiegarti.

  • maribel, 3 Agosto 2020 @ 13:13 Rispondi

    @key @elleelle noooo! sono d’accordo con cossora, la vita ci sorprende! è normale però questo star male adesso, non sareste credibili se dopo tutto questo amore tormentato oggi foste perfettamente sul pezzo! ma ci si rialza! datevi solo il tempo di raccogliere le forze!!!

    @LEI secondo me, da quello che viene fuori di tuoi post, il tuo uomo è il medio borghese tipico: apparenza, casa e famigliola… Ha paura di farsi scoprire perchè non se ne andrà mai da quella situazione piena di “risultati esistenziali”… se la moglie lo scoprisse tornerebbe in ginocchio a farsi riprendere in casa…. troppo pesante perdere tutto il castelletto, troppo carico da sopportare…. tu in fondo sei “solo” una donna (e dico “solo una donna” in senso critico verso di lui, naturalmente!!!!) e lui con te non sarebbe più il bravo papà/marito/uomo di famiglia ma “solo” un uomo…. gli mancherebbe la terra sotto i piedi.

    eppure tu sembri una donna così piena di interessi e brillante,… come ariel, ti vedo anch’io sprecata in una storia così.

  • maribel, 3 Agosto 2020 @ 13:26 Rispondi

    @cossora non è vero che non scelgono perchè non vi amano, vi amano, ma c’è un “troppo” dall’altra parte che non riescono a scardinare.
    di qua l’amore romantico, che siete voi, e di là tutto quello che quest’uomo ha fatto in 10/20 anni di vita: un RUOLO, secondo me, che è troppo difficile da lasciare: il bravo papà, il marito, la brava persona. e di amore per la moglie manco se ne vede una briciola.

  • Lia, 3 Agosto 2020 @ 13:27 Rispondi

    Ieri cena col mio ex compagno che invito io ogni tanto, sennò non se ne parla!
    Mentre verso il vino e ci facciamo due risate, mi dice che esce con un’ altra!
    La mia reazione è stata istintiva! Ma come, di già?
    Mi ha fatto notare che io avevo fatto prima di lui! Che dirgli, ha ragione! Ingoia e butta giù!
    Subito il solito pensiero negativo che è come la nuvoletta di Fantozzi! Ecco, lo sapevo! Tra tutti alla fine sono io quella che è rimasta sola! Chi è causa dei suoi mali pianga se stesso!
    Non ho provato gelosia e questo mi ha dato la conferma di quanto fosse finita.
    E quindi devo essere contenta per lui! Caspita, però! Altra bella botta!
    Spero che non si trasformi anche lei nel mobile di casa che lui si accorge di avere solo quando ci va a sbattere contro!
    Per il resto, tanta felicità!

  • Ariel, 3 Agosto 2020 @ 14:01 Rispondi

    @White non ho capito cosa vuoi dire
    Fai un esempio chiaro a cosa ti riferisci?

  • GiadaB., 3 Agosto 2020 @ 14:08 Rispondi

    @maribel concordo in pieno con te, ci sono troppi fattori dall’altra parte purtroppo!

  • elleelle, 3 Agosto 2020 @ 14:08 Rispondi

    Grazie a tutte per le vostre parole di sostegno! Ascolto tutto quello che mi dite, so che avete ragione e che ogni spunto di riflessione mi aiuta a chiarire quello che a volte gia’ circola nella mia testa.

    @Key

    Hai scritto “smettere di pensare che fosse speciale ma che sono io che l’ho ammantato di qualità attraverso le mie fragilità nascoste che ora con tutta la potenza sono esplose nell’abbandono” e secondo me questo e’ il punto.
    Ti racconto una cosa: dove abito io c’e’ un uomo molto bello e interessante che vedo saltuariamente quando esco. Un giorno mi sono fermata a pensare: e se fosse stato lui a corteggiarmi, invece del mio amante? Se fosse stato lui a scherzare con me, a parlare e a dedicarmi attenzioni, come avrei reagito?
    La risposta e’ ovvia: sarebbe stata la stessa storia, con una persona diversa e un finale sconosciuto. Perche’ spesso il nostro bisogno di compagnia e di condivisione va al di la’ degli effettivi meriti della persona che abbiamo davanti.
    Io non rinnego il fatto che con il mio ex mi sentivo benissimo ed ero innamorata di lui, ma non e’ che per caso dovrei dire “credevo di essere innamorata di lui”?
    Perche’ dentro di me avevo dei dubbi da un po’ di tempo, dubbi che non ho ascoltato ma che ho accumulato dentro di me, pronti ad esplodere nel modo perggiore e cosi’ e’ stato.

  • elleelle, 3 Agosto 2020 @ 14:33 Rispondi

    @maribel

    “non è vero che non scelgono perchè non vi amano, vi amano, ma c’è un “troppo” dall’altra parte che non riescono a scardinare. di qua l’amore romantico, che siete voi, e di là tutto quello che quest’uomo ha fatto in 10/20 anni di vita: un RUOLO, secondo me, che è troppo difficile da lasciare: il bravo papà, il marito, la brava persona. e di amore per la moglie manco se ne vede una briciola”

    E’ proprio questa una delle cose che mi faceva star cosi’ male nei mesi scorsi: il suo comportamento per me era stato chiaramente il comportamento di una persona innamorata. Non mi capacitavo quindi di come potesse restare con la moglie se non l’amava piu’, come potesse far finta di niente con lei e rinunciare a me.
    Alla luce di quello che e’ successo la settimana scorsa, non riesco piu’ nemmeno a credere che fosse innamorato di me, ne’ che mi volesse bene. Continuo a dirmi “Ma come, ti ha detto che ti amava, che ti voleva bene, che voleva sistemare tutto e poi ti ha preso in giro di nuovo e con te ha preso in giro sua moglie. Era davanti a voi due, ferite e umiliate, e non vi ha neanche chiesto scusa”.
    Chi fa una cosa del genere, se non una persona senza coscienza, come ha detto @Oldplum?
    Vedere che la persona che hai stimato ed amato si sgretola davanti ai tuoi occhi e’ una cosa molto dura da attraversare.

  • Ariel, 3 Agosto 2020 @ 14:47 Rispondi

    Mi verrebbe una battutaccia …
    uomo tutto d’un pezzo,
    Si ….
    di che colore il pezzo????

    Senza offesa @Lei sto a scherzare
    Non mi permetterei di parlare male del tuo amante

    Però si, cazzo!!!
    Perché no?

    Sono in un luogo della terra che possiede una via che si chiama

    Rue Pourquois pas?
    Appunto il pezzo marrone!!!
    Verso tutte le sue adorate Donne!!!!

    Liberati @Lei volaaaa!!!!

  • cossora, 3 Agosto 2020 @ 15:48 Rispondi

    Non amano la moglie e non amano noi, @Maribel.
    Gli brucia soltanto, che adesso io sia nelle mani di un altro, che sorrida a cena con un altro, che viva gioie con un altro.
    Ma lui non ha mai voluto prendermi.
    Mi ha conquistata, sedotta, fatta sentire la donna più dolce e sexy del modno. Mi ha coperta di poesia.
    Quando e come e dove voleva lui.
    E cioè quando e dove e come non rischiava nulla.
    Questo è amore? L’amore da coraggio.
    Ho uno stipendio da impiegata e due figli avuti da un uomo con cui sono stata 25 anni (abbiamo consumato tutto l’amore consumabile possibile) non si deve spiegare quanto costa mollare un ruolo, visto che ho tradito, confessato e mollato io.
    Anche io ho avuto i suoceri da fronteggiare, e il giudizio, e la delusione nei loro occhi, e poi gli amici e i pettegolezzi di chi si è spacciato per amico.
    Non è che lui mi amava ma non ce l’ha fatta.
    E’ che io ho le palle e lui no. Semplice.

  • Nina, 3 Agosto 2020 @ 17:26 Rispondi

    @lia meno male dai, non sei tu che sei rimasta sola, sei tu che hai scommesso su una vita nuova e io sarei felice di sapere che il tuo ex compagno sta meglio, sarebbe molto più complicato se ti dicesse che soffre come un cane, e ti sentiresti in colpa. Meglio così. No???

  • elleelle, 3 Agosto 2020 @ 17:39 Rispondi

    @Cossora
    E di coraggio e correttezza ne hai avuti!!

    Il mio ex era geloso di me, quando ad esempio parlavo con altri su FB e si faceva qualche battuta. Recentemente mi ha fatto tre scene di gelosia, cosa assurda se pensiamo a quello che ha fatto poi.
    Se mi avesse voluta tutta per sé (per modo di dire, perché io non appartengo a nessuno), sapeva benissimo cosa avrebbe dovuto fare.
    Però non ha avuto le palle.

  • maribel, 3 Agosto 2020 @ 18:16 Rispondi

    @Cossora infatti io ti ammiro tanto. E lo avevo già scritto prima.di questo tuo commento. Grande donna.

  • Ariel, 3 Agosto 2020 @ 19:27 Rispondi

    @Dispersa
    Amare è dare senza chiedere nulla in cambio?
    Sei sicura che questo sia il vero equilibrio che fa reggere l’Amore tra le persone?

    O forse,non credi che in realtà dare non è mai senza nulla in cambio
    Semplicemente perché altrimenti si crea sicuro la sproporzione in cui una a caso ,di solito la Donna fa la crocerossina propio perché ragiona così
    E crede che Amare sia incondizionato e no non funziona affatto così,però capisco @Dispersa che sia un pensiero molto diffuso e dal mio modesto punto di vista sicuro la Religione ha creato falsi miti o meglio la Chiesa perché ricordo che per chi sta credente e anche per chi non lo è come me,Gesù disse qualcosa di veramente valido perché funzionante sempre e cioè
    AMA IL PROSSIMO COME TE STESSO

    E NON PIÙ di te stesso

    E quindi amandoti ti do me stessa ma esattamente come tu fai con me perché ciascuno ha bisogno sempre di amare se stesso
    Un vero ottimo equilibrio
    Infatti quando uno dei due da di più il legame crolla.

  • Oldplum, 3 Agosto 2020 @ 20:22 Rispondi

    @ellelle, non è dura. Facilita il compito il fatto di vedere la realtà, tanto diversa dal sogno che ci hai costruito intorno. Se perdessi, per modo di dire, qualcosa di reale, importante , avresti magari di che addolorarti. Ma non l’hai perso perché chi hai amato non esisteva. Hai amato la proiezione di ciò che speravi , non lui. Se c’è una cosa che ho imparato è che inizia una storia clandestina e la procrastina non è assolutamente una persona di cui potersi fidare. Capita di innamorarsi ma a quel punto cerchi una strada per risolvere. Se invece inizi a trovare scuse per non quagliare e nello stesso tempo continui la storia sei un poveretto. Più poveretta è la moglie, peraltro che si ritrova un tale pacco tra le mani. Poveretti i figli tirati in mezzo ad arte e a cui si mette una bomba ad orologeria in mano. Perché un conto è spiegare a dei bambini che papa e mamma si vogliono bene ma vivranno separati e farli supportare. Un altro è rischiare che venga fuori tutto e che debbano assistere alla disperazione della mamma, ai litigi, alle urla e a tutto ciò che consegue.

  • Dispersa, 3 Agosto 2020 @ 20:49 Rispondi

    No @Ariel non ho detto dare senza ricevere…. Ho scritto dare senza chiedere…. Perché in amore nulla si chiede o pretende….
    Poi se do e nulla ‘ricevo’ in cambio due domandine me le faccio!!

  • Dispersa, 3 Agosto 2020 @ 20:58 Rispondi

    @Cossora…. Condivido!!
    Nel mio caso orbita, oggi imbambolato a guardarmi volevo digli ‘bella, vero??’….
    Ma non ne vale la pena.
    Mi sono nutrita per troppo tempo di abbandono e rifiuto…. Ma guarda il lato positivo della medaglia…. Mi è servito per capire tante cose di me (nulla accade per caso!!).

  • elleelle, 3 Agosto 2020 @ 21:12 Rispondi

    @Oldplum
    Sto usando molto questi pensieri per capire che la persona che avevo conosciuto non esiste più.
    Mi vengono i sensi di colpa, mi viene da pensare che ho rovinato tutto, ma poi mi dico che quello che c’era l’ha rovinato lui.
    Per lei cosa posso dire… probabilmente poveretta è la parola giusta. Per lui invece poveretto è riduttivo, ci andrei giù un po’ più pesante ;o)

  • Ariel, 3 Agosto 2020 @ 22:12 Rispondi

    Ah ok @Dispersa avevo capito sbagliato
    Come non detto ,Okkei!

  • Lia, 3 Agosto 2020 @ 22:47 Rispondi

    @Nina hai ragione! Un abbraccio

  • Lia, 3 Agosto 2020 @ 22:59 Rispondi

    @elleelle la versione reale è l’ultima. L’uomo che ti ha calpestata pensando di farla franca, quella che ti ha mancato di rispetto. Forse prima semplicemente è mancata l’occasione. Non ho ben capito di cosa parlavi? Sensi di che?????

  • Oldplum, 3 Agosto 2020 @ 23:04 Rispondi

    Sai che forse non è mai esistito @elleelle? Non devi assolutamente soffrirne o farti delle colpe. Non è che lui ti ha fatto sentire in un certo modo. Sei tu che ti ci sei sentita. Esistono tante interpretazioni della realtà quante sono le persone al mondo: ognuno ha la sua.
    Tutto quel benessere non te l’ha dato lui ma te lo sei data tu. E tu hai la capacità di dartelo ancora.
    Altra cosa: per sganciare è anche utile concentrare l’attenzione su altre cose. Continuare a pensarci lo fa crescere. Se sposti l’attenzione diminuisce fino a sparire. Non è difficile. Scegli deliberatamente di ignorare ogni pensiero che ti sorga su di lui non appena sorge in te. Se ignori il pensiero, se non te ne occupi, quello sparisce cosi come è venuto.

  • LEI, 4 Agosto 2020 @ 08:16 Rispondi

    Maribel concordo con la tua analisi. Di certo sono delusa e di sicuro non investo più in questa storia come ho fatto in passato. Diciamo che mentre all’inizio ero proprio innamorata persa, ora lo vedo più come un insieme di momenti in cui prendo la dolcezza, le tenerezze e le attenzioni che mio marito non sa darmi. Per questo, rispetto al passato, è di fondamentale importanza che mio marito non mi scopra ancora. La mia vita continua ad essere piena di interessi e relazioni sociali, che non ho mai sacrificato per l’amante. diciamo che lui è un pezzo nel puzzle della mia vita.

  • LEI, 4 Agosto 2020 @ 08:23 Rispondi

    Ariel l’infelice è lui, quando mi scrive e mi dice vorrei essere lontano mille miglia da qui. Io me la passo benissimo lo stesso, non amo più mio marito, ma fortunatamente lui è come me, una persona che ama la vita, e coglie ogni occasione per godersela. Siamo due compagni di viaggio di mezza età che vogliono stare bene. Il mio amante invece è seppellito nella sua bellissima casa, prigioniero di una realtà fatta di molte apparenze, con una donna scontenta, ipocondriaca, che non mostra entusiasmo e non ha iniziativa. Ma è lui che ha scelto di restare.

  • LEI, 4 Agosto 2020 @ 08:30 Rispondi

    Concordo. L’unico amore che non chiede nulla in cambio è quello per i figli. Ho amato mio marito dandogli molto,il mio modo di dimostrargli amore era soprattutto anticipare i suoi desideri e i suoi bisogni. Non doveva chiedere mai, io arrivavo prima. Mi ha sempre detto tu rendi facile anche le cose più complicate.
    E lui prendeva, prendeva. In cambio davvero poco. E a un certo punto mi sono stancata di dare. Ora continuo a rendergli la vita comoda, ma lo faccio per senso del dovere, non con amore.

  • elleelle, 4 Agosto 2020 @ 09:01 Rispondi

    @Lia, Oldplum
    Credo proprio che sia così, la versione reale è l’ultima. L’ho osservato molto in questi ultimi mesi e mi sono resa conto di tante cose che mi suonavano un po’ strane ma che mi hanno portato ad avere comportamenti controllati per non “rovinare” il rapporto.
    Per questo parlo di manipolazione, magari il suo non è un problema a livello patologico ma certamente sa come far sentire gli altri in colpa e più accondiscendenti verso di lui.
    Inoltre ha una certa tendenza ad essere protagonista, vuole l’attenzione su di sé anche se questo significa appropriarsi di problemi non suoi.
    Una persona molto strana e mi dico che se è riuscito a fare questo con me in due anni, figuriamoci con la moglie in trenta.

  • cossora, 4 Agosto 2020 @ 09:28 Rispondi

    @Oldplum è in pieno il mio pensiero. Loro sono come fantocci vuoti e senza carattere che riempiamo a nostro piacimento all’80% di spregiudicatezza, sensualità, mistero.. tolto il nostro ‘ingombro’ .. rimane la loro banalità qualunque.
    E infatti è gente che ufficialmente vive un’esistenza senza lodi ne infamia.
    Ci danno l’autonomia di farli giocare a superman tre ore a settimana, per poi tornare coi loro culi pesanti a sfondare il divano di casa.
    Quello che sono con noi è diversissimo da chi sono nella realtà di tutti i giorni.

  • Ariel, 4 Agosto 2020 @ 10:11 Rispondi

    Marrone, però

  • Ariel, 4 Agosto 2020 @ 10:36 Rispondi

    @White credo che a volte tu quando scrivi dai per scontato che chi ti legge capisca a cosa ti riferisci nel tuo pensiero che però non scrivi per intero

    Credo che , forse, questo non aiuta a capire subito a cosa ti riferisci?

    A chi e perché sostieni l’esempio che hai scritto a metà e cioè non si capisce di cosa e di chi parli

    Tieni conto @white che la nostra unica forma di comunicazione è la scrittura è più si sta specifici meglio è per essere capiti in ciò che si vuole esprimere

    Il fatto di avere una unica comunicazione virtuale accentua la assenza di una vera comprensione

    Quindi magari sarò io che sono tarda a capirti?
    Ma dico soltanto sii precisa quando fai esempi generici e non si capisce a cosa o a chi ti riferisci

    Grazie

  • Key, 4 Agosto 2020 @ 10:45 Rispondi

    @Cossora, con tre pennellate ne hai fatto il ritratto praticamente! soprattutto mi ci hai fatto sorridere e di questo ti ringrazio Cara….superman tre ore a settimana, il culone ed il divano con la forma del loro regal deretano…quanto realismo 🙂 Il punto è che loro lo sanno per questo non ci mollano, il mio diceva che ero”magica”, quanto gli piacciono però quelle 3 ore di supereroismo indotto!

  • Ariel, 4 Agosto 2020 @ 10:48 Rispondi

    @Lei
    Gli infelici sono sempre gli altri o meglio guarda caso l’infelice è lui o anche tuo marito
    E cioè quando ancora SIAMO DENTRO AL MARRONE ecco che ogni giustificazione a noi stessi la diamo e tutto SEMBRA…in effetti apparire un perfetto incastro

    Già pur di non voler fare fronte ai veri nostri problemi restiamo DIPENDENTI da TUTTO cose e persone che ci facciamo andare bene perché appunto

    TUTTO È MEGLIO pur di NON guardarsi dentro ,
    Là dove ci sta ANTICO NODO IRRISOLTO…..

    Lo so cara@Lei le mie parole cosa vuoi che possano fare? Nulla ma scriverti resta comunque qualcosa di buono che sento possibile anche per te che soltanto se vorrai riuscirai a crescere!!

    VERAMENTE libera LIBERAAAA!!!!’❤️

  • Key, 4 Agosto 2020 @ 10:55 Rispondi

    Grazie @Oldplum di ricordarci che quello che si “accende” con loro è già in noi…quando siamo al buio non lo vediamo proprio. Lo diceva anche @Ale ieri nella diretta quando ci invitata a smettere di parlarne e di far fare a tutti i nostri amici gli psicologi e di non passare tutto il tempo a parlare di lui: lo rende sempre presente, usiamo a vuoto energie e alimentiamo l’attaccamento. Bisogna spostare l’attenzione….e salvare anche i nostri amici dai nostri “pipponi”! 🙂

    • alessandro pellizzari, 4 Agosto 2020 @ 11:19 Rispondi

      Davvero: parlarne spesso e con tutti dà sollievo momentaneo ma lo rende immanente e trascendente e non vi fa costruire il vostro mondo nuovo @aiutacorpoemente

  • Ariel, 4 Agosto 2020 @ 10:58 Rispondi

    @Nona ciao Tesoro di Donna con la Maiuscola!!! Ogni volta che intervieni fai una Luce immensa piena del tuo garbo delicatezza e grande esperienza vissuta comprensiva della Terapia che è Scienza inconfutabile e che funziona sicuro se Il Terapeuta la Sto arrivando! Fare e utilizzare al meglio !!

    Si nota sempre la differenza dei tuoi commenti che sono spontaneamente illuminati da tua esperienza Terapeuta validissimo

    Tu hai fatto veramente una immensa strada evolutiva e traspare la tua vera Bellezza in ogni parola che scrivi!!!

    Ogni giorno il Nuovo e meglio di ieri!!!
    Un abbraccione ❤️

  • Ariel, 4 Agosto 2020 @ 11:03 Rispondi

    È per @Nina e non Nona
    Ho bisogno di tasti grandi!!!

  • LEI, 4 Agosto 2020 @ 11:55 Rispondi

    Ariel forse non è infelice come racconta. Ma non mi interessa, io penso alla mia vita. Gli ho fatto capire che con me il treno l’ha perso. Ha avuto poco coraggio quando era il momento, e a me ora sta bene così.

    Ma davvero pensi che io non mi guardi dentro? Davvero pensi che quello che faccio non sia frutto di considerazioni e decisioni?
    Il nodo irrisolto sta lì, e lì resterà perchè la persona con cui dovrei scioglierlo non è più su questa terra. Ma tant’è, ognuno ha il suo fardello.

  • Ariel, 4 Agosto 2020 @ 12:22 Rispondi

    @CaraLei
    Il mio scriverti è un esempio di come funziona in maggioranza per ciascuno di noi il fatto che appunto finché stiamo dentro al vivere situazione poco chiara per se stessi si fa di tutto pur di fare quel passo importante

    ” Lasciare andare QUEL PASSATO….”
    Credi di essere la sola ad avere “QUEL PASSATO…”

    MA ovviamente no è il comune denominatore che ciascun essere umano si trova nel proprio percorso di vita da risolvere e finché non lo risolviamo SICURO NON viviamo la VERA LIBERTÀ che ci da quella energia che prima non riusciamo nemmeno a immaginare la potenza che ha “Lasciare andare il passato NODO ”

    Sappi che è sempre possibile farlo anche se la persona non è più in vita
    Infatti sta logico perché il problema riguarda noi stessi e il COME ABBIAMO REAGITO e quindi se noi stiamo in vita possiamo fare qualunque cosa!!!

    Sappi ma lo saprai sicuro vista la tua bella Intelligenza e cultura, ma esiste un preciso percorso di aiuto Terapeuta proprio finalizzato esclusivamente a questo percorso del FARE PACE COL PASSATO….

    Cara @Lei da qui ti percepisco sempre in netta evoluzione si capisce da ciò che scrivi che stai avanzando molto bene per amare te stessa

    QUELLA VERA…..!!!!❤️

  • Dispersa, 4 Agosto 2020 @ 12:55 Rispondi

    Prometto…. Dopo mi guardo la diretta di ieri!!
    Purtroppo è vero, quando si dà troppo spazio (anche di pensiero) a queste persone, viene percepito dall’altra parte, creando una situazione che non si scrolla mai.

    • alessandro pellizzari, 4 Agosto 2020 @ 14:31 Rispondi

      poi ti interrogo

  • Whiterabbit, 4 Agosto 2020 @ 13:25 Rispondi

    @Ariel, allora traduco:
    Bianca in passato ha accennato al suo vissuto e a ciò che le è successo, parlando in prima persona di emozioni sue personali.
    E mi pare proprio di ricordare che, siccome la sua storia non è canonica e non ha avuto L’epilogo solito o auspicato dai più, si sia sentita rispondere cose come: “non è possibile, te la racconti da sola.. etc etc”
    Per cui ho ipotizzato che questo sia il motivo per il quale non parli spesso di se stessa: se parli e poi non ti credono è anche inutile parlare.

    • alessandro pellizzari, 4 Agosto 2020 @ 14:32 Rispondi

      Bianca dov’è? Da quando le abbiamo chiesto delucidazioni sui suoi “esperimenti” qui è sparita…

  • Ariel, 4 Agosto 2020 @ 14:52 Rispondi

    Grazie @White per chiarire a cosa ti riferisci
    Perché evidentemente mi sono persa questi suoi scritti in cui come dici aver letto ha parlato del suo vissuto
    Purtroppo non ho avuto modo evidentemente di leggerli e quindi sono nella totale ignoranza a riguardo ecco perché ho scritto di conseguenza di quanto resti qui è sempre importante un minimo raccontare di se la propria storia di relazione vissuta
    Insomma ho cercato davvero di scriverle che la aspettiamo senza nessun problema o pregiudizio che ne n giova è mai ha senso e soprattutto qui in un Blog dove nessuno si conosce di persona

    E si vero è che come scrive @CaroAlessandro è sparita dopo che la ha invitata a chiarirsi sugli esercizi

    Vabbè per me resta aperta accoglienza totale e lo ho scritto poi ovviamente piena libertà!

  • elleelle, 4 Agosto 2020 @ 15:33 Rispondi

    @Alessandro
    Puo’ darsi che gli intenti di Bianca non fossero completamente innocenti.
    Mi spiace di aver sollevato questo polverone ma mi sono sentita davvero a disagio.

  • maribel, 4 Agosto 2020 @ 16:20 Rispondi

    @white io non me la ricordo questa parte di racconto di Bianca, ricordo però che faceva riferimento al fatto che per lavoro aveva a che fare con moltissime persone e relazioni… quindi esperienza sul campo, diciamo. Comunque se è sparita mi dispiace, perchè era comunque molto interessante da seguire, molto logica.

  • Rosa, 4 Agosto 2020 @ 17:58 Rispondi

    Io non ricordo di aver mai letto nulla di personale di @bianca.

  • Whiterabbit, 4 Agosto 2020 @ 19:59 Rispondi

    Ha scritto una volta sola che ricordi io.

  • GiadaB., 4 Agosto 2020 @ 20:48 Rispondi

    Comunque molto strano sia sparita , dopo che le sono state chieste delucidazioni.

  • Ariel, 4 Agosto 2020 @ 21:07 Rispondi

    Si ma cosa ha scritto?
    @White te lo chiedo perché sembra un giallo questo
    Vedi che pure @Rosa non ha mai letto nulla
    Insomma immagino che se tu hai letto questo suo raccontarsi sappia pure metterci al corrente su cosa abbia detto della sua storia intesa come esperienza vissuta non so come amante? Moglie? Ex qualcosa?
    Insomma da dove viene?

    Come già ho scritto se una persona non ha nulla da nascondere perlomeno risponde soprattutto a @CaroAlessandro mi parrebbe veramente dovuto e corretto.
    Poi per me qui resta accolta purché si spieghi come fa appunto chi non ha nulla da nascondere

  • Whiterabbit, 4 Agosto 2020 @ 23:40 Rispondi

    Onestamente non è compito mio riportarlo, anche perché non vorrei ricordare male e non mi sembrerebbe corretto. Magari Alessandro può risalire ai messaggi con una ricerca per utente, se lo riterrà opportuno.

  • Ariel, 5 Agosto 2020 @ 10:25 Rispondi

    Si certo,hai ragione @White giusto e corretta la tua risposta
    @CaroAlessandro sa sicuro come fare se vuole in piena sua discrezionalità

  • bianca, 5 Agosto 2020 @ 13:50 Rispondi

    @Rosa, quando capisco che una persona non mi segue, lascio correre. Ma sugli intenti mi sento di dissentire.
    Nel caso specifico, se non si intuisce l’intento della mia interazione, significa forse che é troppo presto.
    A volte si risulta irritanti perché si solleticano le corde giuste.
    Per me é in ogni caso tempo dedicato alla persona.
    La comprensione delle motivazioni aiuta moltissimo.
    Mi sono fatta un’idea (mia) su certe situazioni. Cerco, con gli strumenti che ho e con la lucidità di questo momento di far capire cose che anch’io ho capito.
    Accetto anche di essere fraintesa. Ti assicuro che ne varrebbe la pena se servisse a dare una mano anche in un caso su 100.
    Posso sembrare presuntuosa e questo mi spiace.

  • bianca, 5 Agosto 2020 @ 13:53 Rispondi

    grazie White, hai centrato il punto riguardo a cosa intendevo con “esercizio”.

  • bianca, 5 Agosto 2020 @ 13:56 Rispondi

    esercizio non per me, ma per cercare di aiutarti @Elleelle, per quelli che sono gli strumenti a mia disposizione.
    eh, ti ripeto, mi ha dimostrato esattamente che sei al punto in cui avevo in mente che fossi.
    Prenditela pure con me, con il tuo amante, con la tua ex e con chiunque ti metta di fronte a considerazioni diverse.
    Ma, mi raccomando, mai con te stessa…

    • alessandro pellizzari, 5 Agosto 2020 @ 15:44 Rispondi

      Esercizi, strumenti… spiega bene al padrone di casa

  • bianca, 5 Agosto 2020 @ 13:57 Rispondi

    grazie @Oldplum.
    Ricambio

  • bianca, 5 Agosto 2020 @ 14:08 Rispondi

    @Ariel, non sono qui per il bisogno di raccontare nessuna storia.
    E’ la terza volta che me lo chiedi. Puoi farlo per altre 1000 volte ma non avrai risposta, quindi risparmia “inchiostro”.
    Sono qui per esprimere pareri e confrontarmi su certi temi portando la mia personale opinione.
    Non sono qui per fare esperimenti ma per sperare che il confronto e il mio pensiero piu’ lucido, possano far scattare delle reazioni utili. Per chi li vorrà ascoltare e fino a che mi sarà consentito dal padrone di casa.
    Benvengano anche gli scambi accesi… sono quelli piu’ fruttuosi .
    Volete chiamarmi “grillo parlante”?
    Va benissimo… Ritengo che sia piu’ utile un grillo parlante scomodo che il 99% di persone che in un forum se la raccontano senza arrivare al vero focus del problema.
    Focus che credo di aver già condiviso qui tante volte.

  • bianca, 5 Agosto 2020 @ 14:12 Rispondi

    @White, ti bacerei… grazie.
    Va comunque bene anche che qualcuno si arrabbi con quanto esprimo, @White, l’accetto volentieri.
    Sono molto consapevole del “buon fine” che mi spinge a esprimere certe opinioni, anche se a volte scomode.
    Ci saranno certamente momenti, in futuro, in cui tornerò in questo forum con una veste diversa e vorrei trovarmi di fronte un “grillo parlante”… oltre ad altre amiche che mi danno una pacca sulla spalla. Credo servano entrambe le cose.

  • bianca, 5 Agosto 2020 @ 14:15 Rispondi

    @Dispersa, grazie per la bella risposta.
    Ti auguro di amare tanto e ancora..

  • Ariel, 5 Agosto 2020 @ 16:16 Rispondi

    @CaroAlessandro da ciò che scrivi qui a @Bianca evidentemente non ti soddisfano le sue risposte che infatti non dicono nulla o meglio dice dice tutto e niente.

  • Ariel, 5 Agosto 2020 @ 16:27 Rispondi

    @Bianca
    Okkei benissimo @Bianca ognuno è libero di pensarla come vuole,ci mancherebbe,
    Ma appunto in piena libertà ti scrivo che ,purtroppo non soddisfano affatto queste tue esigue risposte
    Dove ripeto se non si ha nulla da nascondere si resta CHIARI E ESPLICITAMENTE CI SI ESPRIME SUL PROPRIO MINIMO VISSUTO

    Infatti NON A CASO @CaroAlessandro ancora ti chiede chiarezza

    Questo perché resta evidente che qui sia come un tacito buon costume raccontarsi un minimo esplicitamente per esprimere da dove si viene nel significato della propria esperienza personale relativa alle relazioni affettive

    Mi pare evidente che ogni cosa che viene espressa qui e anche sempre nella propria vita NECESSITÀ del farlo A VISO APERTO E SCOPERTO

    Ovviamente altrimenti DA CHE PULPITO VIENE LA PREDICA????

    Infatti finché tu non vieneni fuori con un minimo del tuo perché non hai affatto detto perché stai qui e a che titolo parli?

    Insomma per me non basta NASCONDERSI AFFATTO nel dire dal pulpito del non si Sto arrivando! Chi
    Qui non siete maturi non andate bene mi sono fatte idee su chi capisce e invece no

    MA INSOMMA mi rivolgo a @CaroAlessandro

    E ti chiedo di intervenire
    Ovviamente se @Bianca sempre uguale a prima sta qui a parlare senza uno straccio di suo vissuto
    E per te va bene Okkei ne prendo atto
    Ma la ignoro totalmente.

    Perché per me resta INACCETTABILE UN MODO DI PORSI DI QUESTA FATTURA che mette il Blog in divisione
    Infatti resta naturale non riuscire a vederci chiaro

    Inutile @Bianca per me non hai cambiato di una virgola e per me resta inaccettabile pure dicessi l’oro colato
    Si colorato da dove??????

  • Ariel, 5 Agosto 2020 @ 16:42 Rispondi

    @Bianca
    Mi intrometto in questo tuo esprimerti a @Rosa
    NOOO AFFATTO
    Non è affatto vero che SEMPRE se si reagisce col DISSENSO sulle BUONE INTENZIONI significa che si sta immaturi o indietro o qualsivoglia tua valutazione
    Ma che LASPITA SCRIVI CARA BIANCA che propio di Bianco più rispondi e più non sei affatto Bianca

    Tu GIUDICHI e però te ne guardi bene dal raccontarti un minimo
    Capisci CaraBianca????

    A me piacciono le persone VERE PANE AL PANE VINO AL VINO

    Quelle che si raccontano senza paura di nulla come ad esempio la Care eVera autentica per me @Cossora o @Oldplum e guai chi me le tocca
    Qui si sono raccontate per km di battitura eppure spesso non siamo d’accordo e ci siamo pure beccate tutto ciò che di bello esiste quando le persone pur nel loro giusto anonimato come il mio e come deve essere qui nel Blog ,ma almeno su un tracciato delle loro storie e della mia e di tutte le a
    Tre Care Donne che HANNO LE PALLE PER RACCONTARSI IN PRIMA PERSONA

    Ecco che da loro sempre le leggo con vera Stima e fiducia con vero autentico apprezzamento anche quando posso averci discusso pure con emotività

    Ma loro di cui ho fatto un esempio ma potrei citarne a fiumi di care Donne qui presenti a raccontarsi senza Paura di nulla e senza mai GIUDICARE SE SI STA MATURI O MENO O CHE CAZZO VAI DICENDO

    Pardon ritiro la parolaccia altrimenti fai la povera vittima che si dice vedi Ariel è immatura non capisce ci rinuncio

    Per me ÈORADIBASTABIANCA
    FERMO RESTANDO che solo CaroAlessandro fa come meglio ritiene
    Mi attengo a lui
    Tutto il tuo resto è NOIA.

  • elleelle, 5 Agosto 2020 @ 16:52 Rispondi

    @Bianca
    Per favore, lasciami stare. Evita i miei post, non hai alcun diritto ne’ di parlarmi ne’ di giudicarmi in alcun modo, mi giudico gia’ a sufficienza da sola e mi sono data ampiamente la colpa di varie cose.

  • elleelle, 5 Agosto 2020 @ 17:14 Rispondi

    @Alessandro
    Quali esercizi e quali strumenti sono stati utilizzati da una persona non preparata che nemmeno mi conosce e che non ha mai avuto il mio permesso per farlo? E che continua comunque, nonostante le sia stato chiesto di non farlo?

    • alessandro pellizzari, 5 Agosto 2020 @ 17:15 Rispondi

      Adesso ci mettiamo un punto chiaro non temere

  • bianca, 5 Agosto 2020 @ 17:57 Rispondi

    @Ale, il tuo blog mi piace, ma non é che posso sempre essere con voi..
    Prenderla come una fuga mi fa sorridere.
    Fuggire per cosi poco ?

    • alessandro pellizzari, 5 Agosto 2020 @ 18:01 Rispondi

      continui a glissare su esercizi ed esperimenti, qui molte vogliono spiegazioni dettagliate

  • bianca, 5 Agosto 2020 @ 18:00 Rispondi

    Grazie Maribel.
    Ragazze, non son sparita. Rileggo solo oggi i commenti perché ho avuto molti impegni.
    Mica mi dileguo per cosi poco 🙂
    Essere oggetto di conversazioe per cosi tanto tempo non é da tutti
    E chi se l’aspettava 🙂

    • alessandro pellizzari, 5 Agosto 2020 @ 18:02 Rispondi

      Bene, ora chiarisci

  • bianca, 5 Agosto 2020 @ 18:01 Rispondi

    Scusami tanto @Elleelle.
    Non era davvero mia intenzione ferirti.
    Capisco di aver esagerato con te. Alcune tue affermazioni mi hanno portato a fare considerazioni che molto probabilmente sono sbagliate.
    E se non hanno aiutato non avevano alcun senso.
    Mi dispiace, davvero.

  • bianca, 5 Agosto 2020 @ 18:12 Rispondi

    @Ale, in che senso? (posto che le molte di cui parli sono 3….ma va bene).
    Provo a ricapitolare (in estrema sintesi) quanto ho piu’ volte espresso in questo blog.

    Temi che sono di una semplicità quasi disarmante, ma che non si vedono quando si é in relazioni distorte.
    .
    Io parto da un presupposto molto semplice a cui ho fatto spesso riferimento:

    1) Non credo che la soluzione ai problemi di amantato sia colpevolizzare il mentitore considerandolo come una persona crudele. (tutti stronzi, tutti manipolatori, tutti bastardi…)

    2) gli uomini e le donne sono diversi e misurare il pensiero degli uomini con la testa delle donne é fuorviante

    3) Se ci focalizziamo sul fatto che non abbiamo il nostro finale felice con l’amante é perché ama molto noi ma non ha le palle, o non ci ama e ci ha preso in giro non ne usciamo affatto.
    Sono alibi, che spesso pure sminuiscono il nostro valore.

    4) Non ci deve interessare altro che come ci ha fatto stare e se ci andava bene e quanto di nostro ci abbiamo messo nella relazione per creare proiezioni e aspettative inesistenti e mai confermate dall’altra parte.
    Il resto delle riflessioni, a mio avviso, sono distrazioni inutili

    4) spesso ci si mette in situazioni simili per alcuni “non risolti” e se non lo si capisce ci si rimette nella stessa situazione perennemente.

    Gli esercizi (che sono quelli che, mio caro, fai anche tu quotidianamente qui e che facciamo tutti ), tendono a far comprendere (insieme), a che punto ci si trova di questa consapevolezza.
    Li vuoi chiamare in un altro modo? Chiamali come vuoi.
    Io non ci trovo niente di straordinario.

    Anche il tuo adesso con me é un esercizio . O sbaglio?

    • alessandro pellizzari, 5 Agosto 2020 @ 18:25 Rispondi

      Io sono il padrone di casa Non mi piace il tuo tono

  • Ariel, 5 Agosto 2020 @ 18:20 Rispondi

    Tutto calcolato carissima Nera

  • bianca, 5 Agosto 2020 @ 18:23 Rispondi

    @Ariel, stai tranquilla su.
    Qui tutti possono scrivere cio’ che vogliono. La storia raccontata da ciascuno é utilizzabile, ritorcibile e puo’ essere vera o falsa o banalmente interpretata sia da chi la racconta e da chi l’ascolta.
    Spesso ho letto persone che hanno messo in dubbio anche la tua di storia.
    Niente storie = nessun elemento di interpretazione o rivalsa. Solo l’ascolto e lo scambio di idee.
    Pensa a quante storie hanno raccontato gli amanti alle ragazze del blog…
    Storie vere? Dipende dai punti di vista.
    Niente storie da parte mia, solo condivisioni e pareri.
    Di storie personali ne avrei tante da raccontare. Alcune molto tristi e altre invece meno. Ma, francamente, non mi va (posso?)
    Posso solo dire che ora, dopo molto tempo, sono serena.
    Mi piacerebbe che arrivaste ad esserlo anche voi.

  • Ariel, 5 Agosto 2020 @ 18:28 Rispondi

    @Bianca se vuoi esprimerti devi DEVI RACCONTARE LA TUA ESPERIENZA
    Diventa una logica conseguenza e assunzione di rispetto verso tutto il Blog e responsabilità di ciò che vai dicendo
    Ovviamente mi pare logico che si dovrebbe pretendere altrimenti ripeto non sei credibile e dai fastidio perché giudichi ma nel tuo diniego ripetuto al non raccontare nulla di te resti in difetto cioè un vero sopruso

    Non è che chiunque viene qui e spara sentenze alla cavolo su altre persone senza nessuna tua presentazione in chiaro fai un danno grave puoi davvero farlo pure anche ammettendo tutto il tuo enunciato spirito BUONISMO DA SVENDERE

    Che nn mi prende assolutamente!!!!

    Chiaro cara Bianca
    Sai cosa si dice di chi viene facilmente acclamato senza mai esporre se stesso in nulla???

    Duce eccetera eccetera ,cito un esempio di storia vissuta

  • Rosa, 5 Agosto 2020 @ 19:29 Rispondi

    Se fossi così serena come dici di essere non avresti nessuna difficoltà a raccontarti. Visto che sei animata da questa spinta a voler illuminare con i tuoi punti e i tuoi assunti, non credi che saresti ancor più utile raccontando come hai raggiunto questa serenità.
    Mi spiace @bianca per quanto mi riguarda hai perso punti, non sei più credibile. Certa che potrai benissimo sopravvivere eh?

  • Lia, 5 Agosto 2020 @ 20:25 Rispondi

    Perdonami @Bianca, però
    1) non credi che siano tutti stronzi quando diciamo che lo sono.

    2)credi che siano stronzi, invece, quando facciamo le vittime. In questo caso dovevamo saperlo prima.

    3)se diciamo che non hanno le palle, non è vero, è una scusa.

    4)secondo te dobbiamo solo parlare di come siamo stati e delle illusioni che ci siamo creati, il resto è inutile. Quindi contesti quando parliamo di lui, di quello che ha fatto, delle cose che ha detto.

    A questo punto, gli unici argomenti che non contesti sono quelli in cui si fa autocritica spinta.

    Quella ce la facciamo già noi abbondantemente da sole! Tutti i giorni! Così ci stai solo bloccando nella nostra libera espressione.

    Io ho voglia di urlarlo quanto è stato privo di palle il mio ex e voglio potermi confrontare con chi ha vissuto le mie stesse cose.

  • Ariel, 5 Agosto 2020 @ 23:25 Rispondi

    @CaroAlessandro
    Grazie del avviso e in pieno rispetto della tua decisione con la quale sento che veramente Sai condurre davvero egregiamente e correttamente il tuo Meraviglioso Blog
    @acasadiAle

    Infatti siamo ospiti a casa tua!

    Grazie per la tua Ottima Capacità di Moderatore!

  • Oldplum, 6 Agosto 2020 @ 07:03 Rispondi

    Spesso non vogliamo guarire perché il dolore e l’unico link che ci è rimasto con ciò che abbiamo perso.
    L’ho letto da qualche parte.
    Sedetevi in un posto tranquillo ed esaminate per chi state soffrendo in modo distaccato. Come un testimone che ha visto da fuori la storia e racconti i fatti non la loro interpretazione.
    Poi meditate sul perché volete soffrire e siete dipendenti dalla sofferenza.

  • Ariel, 6 Agosto 2020 @ 09:38 Rispondi

    @CaraOldplum tutto vero ed apprezzabile questo pensiero letto da qualche parte
    Certamente,ma sai cosa credo che occorra a ciascuno di fare la propria strada e di farsi tutti i sassi sistemare le pietre e ovviamente questo fare e sistemare é il percorso di una vita intera

    Non credo alla smania Zen credo nella forza delle emozioni e passioni che danno sempre la cadenza del proprio dove ci si trova nella propria vita
    Alcune far si come questa si tanto nella profonda ma tutta una bella teoria

    Infatti non a caso qui te compresa hai stazionato per anni nel farti intortare ecco non è perché eri attaccata al dolore
    ,secondo me,ma semplicemente perché se ti rompono le ovaie fin da piccola poi ci si sbaglia nella vita si fanno relazioni che creano dolore e poi poi poi dopo il proprio tempo personale si impara la lezione

    Non è che ci si attacca al dolore non è esprimere corretto ,secondo me,
    Si vive si soffre si impara un livello evolutivo si lanciano due vaffanculo ben piazzati si analizza bene tutto il vissuto intanto ci si rinnova si fanno nuove cose nella vita è via andare senza nessun attaccamento a un preciso dolore

    Avanti al prossimo perché la vita è fatta proprio così di sbagli di cadute di rialzati e vai

    Secondo me è ora di smetterla col Buonismo che ostacola veramente nel concreto la propria evoluzione
    Si ha bisogno di sbagliare

    Altrimenti si sta di coccio e non si impara nemmeno a riuscire ad avere la capacità di saper distinguere un vero da un falso

    Ogni riferimento è voluto
    Cade a fagiolo ad esempio questa scelta COSÌ BUONA DAVVERO di @Caro Alessandro che ha ritenuto di mettere fuori @Bianca
    Che sta nera ma con una bella pelliccia da Agnello Bianco

    Saper distinguere arriva dopo una vita intera!!!!

    Esci e vivi cara @Oldplum senza più stare a meditare
    Je t’aime davvero di vero ❤️

    • alessandro pellizzari, 6 Agosto 2020 @ 10:24 Rispondi

      Utilizzo Ariel per rendere noto a tutte che ho deciso di far uscire da #acasadiale Bianca.

      Più di una volta, e non solo io, ho stigmatizzato un atteggiamento nei suo messaggi, per quanto in parte interessanti e stimolanti, invasivo nei confronti di alcune di voi, e poco trasparente di fronte a precise richieste di delucidazione.

      Non vedrete quindi i suoi ultimi messaggi diretti a me perché sono offensivi: quando si passa questo limite perché non si accettano critiche o domande di chiarimento è come quegli uomini che ieri erano Jeckyll e poi, nel momento della verità, si svelano come Hide.

      Ho avuto anche più di una volta qualche dubbio sulla sua vera identità: a volte sembrava un uomo, a volte un pseudo addetto ai lavori qui per fare “palestra”. Niente di male, ma me lo dici, soprattutto se te lo chiedo.

      E poi non aveva capito una cosa: qui le regole le detto io, si chiama #acasadiale, non acasadibianca o chi per essa.

      Peccato: certi interventi erano davvero interessanti, un po’ tecnici a volte, da manuale di psicologia comparata o guida della moglie incazzata con le amanti ma qui le analisi ce le facciamo noi, e reciprocamente, mai a senso unico.

      Questo per chiarivi. Un abbraccio

  • Ariel, 6 Agosto 2020 @ 10:27 Rispondi

    UOMOTESORO
    ♥️

  • cossora, 6 Agosto 2020 @ 10:33 Rispondi

    @Old sono d’accordo con te, per il mio vissuto intendo.
    Non sono più sulla sua barca. La vedo dal molo, Vedo l’orizzonte, vedo le stelle fisse, vedo tutto ciò che è il normale riferimento di tutti noi.
    Prima era la linea dell’orizzonte ad inclinarsi.
    Erano le stelle a salire e scendere.
    Noi eravamo l’unica realtà fissa. E’ stato anche bello, ma ora capisco che doveva finire.
    Quel che mi chiedo è.. non è forse vero che in fondo le relazioni sono un continuo saliscendi su barche più o meno stabili?

  • Oldplum, 6 Agosto 2020 @ 10:35 Rispondi

    Le passioni e le emozioni , cara @ariel, sono la causa fondamentale del dolore. Non per niente passione ne è un sinonimo. Non è zen. È la vita. Se ti identifichi con i moti della mente psicologica vai insieme. Bisogna conservare un certo distacco dalle onde del mare consapevoli che sono movimenti di durata e intensità piu o meno lunga dentro un oceano che alla base è calmo e stabile. Se poi vuoi farti trascinare dai venti e farti sbattere ritmicamente contro gli scogli, liberissima di farlo 🙂

  • Ariel, 6 Agosto 2020 @ 13:02 Rispondi

    Riscrivo @Oldplum la mia risposta commento perché non so se è stata inviata,non si capisce a volte il sistema di invio non da segno tecnicamente di essere stato invitato il commento,mi scuso se per caso fosse un doppione

    Allora stiamo dicendo la stessa cosa
    E cioè il fatto di lasciarsi trasportare nelle onde emotive durante la tempesta della vita è un modo di imparare a saperle navigare e cioè saperle gestire ma senza opporre una resistenza che come il mare insegna se ci sta la onda inutile evitarla ma si può imparare a navigare prendendola di traverso ad esempio
    E quindi le Emozioni sono e restano importantissime da accettarle tutte come le onde inevitabili
    Saperle individuare e affrontarle

    Ecco perché nonostante che questo procedimento sia sicuro rischioso o doloroso va fatto tutto fino in fondo senz la paura di sbagliare che inevitabilmente si porta appresso la paura di viverle la difficoltà a saperle percepire e distinguere una dal altra come le onde stanno diverse per ogni vento di mare o di marea ora alta ora bassa

    Ecco cosa intendo dire riguardo alla importanza capitale del vivere tutte le emozioni!!!

    Molte persone hanno vera difficoltà infatti a navigarle proprio perché gli insegnamenti ricevuti in famiglia e molto peso la società la chiesa ha remato contro la Bellezza che resta la potenza motore unica vela SPiegata” nella propria vita personale!!

    Mi piace tantissimo scambiare qui con te e tutte voi i nostri pensieri che si fondano su le nostre storie raccontate qui senza paura delle proprie emozioni!!!!

  • elleelle, 6 Agosto 2020 @ 13:43 Rispondi

    @Alessandro
    Mi spiace di essere stata io a sollevare il polverone con Bianca ma ero in un momento in cui non ero per niente disposta ad accettare i suoi commenti.
    Per me quello che è successo è stato molto doloroso. Mesi passati in sospeso, pazientando per poterci vedere e parlare di persona, credendo che avrebbe deciso e poi è finita così…
    Siamo esseri umani, ci facciamo tante domande, abbiamo tanti dubbi e soprattutto abbiamo sofferto per niente, senza che ce lo meritassimo.
    Ci vuole delicatezza in questi discorsi, perché non è possibile essere razionali immediatamente. A volte basta poco per fare capire che ci si immedesima in quello che prova l’altra persona.
    Ho imparato tante cose da questo forum, anche dire “ho sbagliato io perché gli ho dato troppe opportunità, perché non sono stata abbastanza forte, perché la mia solitudine ha prevalso”. Ho imparato che ci sono persone che sanno manipolare gli altri e che hanno comportamenti così prevedibili da essere ridicoli.
    Grazie a voi ho visto che il modo in cui amo io non è un’eccezione, è il modo in cui amano tutti, perché l’amore è così, non ti umilia.
    Non mi faccio fregare da frasi di circostanza tipo “amo lei e amo te”. No, mio caro, tu non ami nessuna delle due.
    So che ho pensato le cose giuste e che da queste cose troverò la forza per uscirne.

    • alessandro pellizzari, 6 Agosto 2020 @ 14:46 Rispondi

      Hai fatto benissimo

  • Oldplum, 6 Agosto 2020 @ 14:14 Rispondi

    Ecco, io @ariel credo che ci debba essere una certa capacità di distacco anche dalle emozioni che non vuol dire non provarle. Significa proprio identificarle, osservarle come un testimone . Ciò consente di riconoscerle senza farsi attraversare e identificarsi con ciò che si sente. Tu stessa distingui colui che naviga l’onda, dall’onda. Tu non sei l’onda, tu sei quella che l’affronta. Per cui l’emozione va guardata come altro da sé. Perché se ci identifichi fai confusione e uscire da ciò che identifichi con te stessa diventa impossibile concettualmente. E lo è anche sostanzialmente.

  • Ariel, 6 Agosto 2020 @ 14:55 Rispondi

    @oldplum
    Giustissima osservazione
    Concordo in pieno hai saputo navigare la tua onda e quindi capire la mia!❤️

  • Whiterabbit, 1 Ottobre 2020 @ 21:52 Rispondi

    @Crocus i danni “irreversibili” (che poi di irreversibile c’è solo la morte) al limite li procura lui.
    Due donne che si spiano al limite sono ridicole.

  • Ella, 2 Ottobre 2020 @ 13:25 Rispondi

    Se è convenienza tenersi la moglie, è anche convenienza lasciare l’amante. Ognuno decide quello che considera la scelta migliore in quel momento, la cosa che “gli conviene” di più, Lo facciamo tutti, in qualunque campo. Dal dizionario Thefreedictionary.com “convenire” essere appropriato o adatto ad una circostanza; tornare utile.
    Chi dovrebbe stare in una relazione senza le caratteristiche appena citate? Una relazione la vogliamo per stare bene, non male.

  • Key, 3 Ottobre 2020 @ 10:13 Rispondi

    Ciao @Ella, si in realtà infatti il fatto che “convenga” tenere entrambe porta ad essere in quel famoso eterno limbo in cui non esiste scelta o se esiste è temporanea e solo apparente senza sostanza. Perchè proprio come dici tu, quando si ha tutto, e per “tutto” intendo amore familiare, moglie, amante, passione, stabilità ed avventura, parco giochi e casa, chi ci rinuncerebbe mai? Ci rinuniciano solo quando costretti/costrette dalle circostanze: l’amante dà un out out, la moglie/marito scoprono tutto, i sensi di colpa sono insostenibili, l’amante è sempre più esigente…Poche e rare sono le scelte ponderate e attive. Che poi anche quando rinunciano bisogna vedere. Non si contano i “sono confusa/o”, “devo capire”, “amo te e amo lei/lui”…non sono tutte frasi che congelano una situazione che “conviene” a qualcuno? Il punto è chi subisce alcuni comportamenti e capisce che di convenienza non ce n’è e allora sceglie davvero, magari dopo tanto tanto tempo e dolore, a volte quando si arriva a toccare il fondo. Lì non è più convenienza ma sopravvivenza, te lo garantisco. Raccogliere i cocci e andare via è l’unica cosa utile, veramente utile da fare.

    • alessandro pellizzari, 3 Ottobre 2020 @ 11:00 Rispondi

      L edonne ci rinunciano quando l’innamoramento è così forte da impedire rapporti fisici e la convivenza. Succede spesso

  • Vita, 3 Ottobre 2020 @ 12:51 Rispondi

    @Key
    Come stai? Come va il cds?

  • Crocus, 4 Ottobre 2020 @ 08:51 Rispondi

    @whiterabbit, spero che tu non stia dando a me della ridicola e che il tuo discorso fosse generale. Ma andiamo per punti, i danni ci sono e si, sono irreversibili, per motivi di privacy non posso purtroppo raccontare i dettagli. Che sia stata in primis responsabilità sua di lui certo, l’ho capito dopo tanto tempo ma fortunatamente ci sono arrivata e ti do ragione. Tornando alla moglie invece, non è che a lei sia consentito tutto perché ha tale ruolo e l’amante deve subire perché è una poco di buono. Ale ci insegna che non bisogna mai fare ste cavolate e cioè di contattare la moglie (che io condivido appieno) ma la cosa dovrebbe valere anche per la moglie (e Ale dice anche questa cosa). “Due donne che si spiano sono ridicole” – assolutamente d’accordo con te. Cosa che io NON HO FATTO. Però dall’altra parte lei si, e oltre ad insultarmi dicendomi le peggio cose, ha fatto delle cose MOLTO GRAVI (da denuncia). Quando in terapia lo psicologo mi ha chiesto come mi sento a non aver mai risposto in nessun modo a tutte le aggressioni subite, io gli ho risposto una SCEMA. E lui ha detto che avevo tutte le ragioni a sentirmi così (perché tu pensi una volta ok, due è già troppo, ma 3/4/5 ecc hai ampiamente superato il limite) ma mi ha detto al contempo che da fuori ciò che si percepisce è che sono semplicemente stata superiore senza abbassarmi a certi livelli. Amara consolazione eh, per carità ho agito in base ai miei valori. Non è una gara a chi è il più ganzo, ma il fatto che quella donna pensi che io sia una fifona per questo non ho fatto guerre ecc mi aveva lasciato un po’ di rabbia mista a tristezza. Lei diceva a lui che tutti le hanno fatto i complimenti per come ha reagito (andiamo bene). La rabbia la potevo comprendere, ma quando la rabbia sfoccia nella violenza, no. Perché nella vita qualsiasi sia il motivo che scatena la rabbia non può giustificare gli atti di violenza (fisica e verbale). E viste le sue reazioni, credo che il tradimento abbia fatto da detonatore laddove un problema c’era già. Bello importante direi. Di testa. Non puoi accanirti così tanto contro una persona e giustificarti pure (voleva picchiarmi e ha detto che devo ringraziare il cielo che lei è una brava persona e non lo ha fatto). In fin dei conti quella donna cosa ha capito alla fine? Nulla. Se tu il tuo uomo lo “perdoni” perché povero cucciolo si è fatto intortare da una pu***** che gli ha fatto varie stregonerie, beh lui ci va a nozze con una che ragiona così. Gli è stato facile tornare (quando ha capito che gli conveniva) e dire sì amore mio avevi proprio ragione. Bom, matrimonio ricostruito, ma basandosi su cosa?

  • Whiterabbit, 4 Ottobre 2020 @ 12:59 Rispondi

    @Crocus ovviamente non stavo dando dell ridicola a te.
    Mai detto che alla moglie sia consentito tutto, e neanche all’amante. Dico che entrambe devono stare al loro posto e in azzardi con lui. Perché il vero rivale è lui.

    • alessandro pellizzari, 4 Ottobre 2020 @ 14:49 Rispondi

      E soprattutto non dovrebbero prendersela l’una con l’altra, spesso vittime entrambi

  • cossora, 4 Ottobre 2020 @ 18:26 Rispondi

    Parole sante @Ella.
    Se ci penso, ho una relazione nuova con un uomo libero e può succedere di tutto. Vero, per l’ex provavo sensazioni (in positivo e in negativo) che neanche sulle montagne russe ma ora che ho un’alternativa (molto molto molto) valida e interessante e soprattuto in continua evoluzione: cosa mi ‘conviene’ fare?
    I week end senza figli sono romantici e passionali e giocare ai fidanzatini che vanno a vivere insieme è troppo bello .. se penso ai week end senza figli ad aspettare che ricominciasse la settimana perchè lui era in silenzio stampa al mare/lago/montagna con la family.. mi sembrano cose successe dieci anni fa.
    Che poi aspettavo inziasse la settimana per poterci scrivere di più. SCRIVERE CAZZO! Non vedere, non vivere, ma scrivere.
    Menomale che mi sono svegliata. Quanto tempo ho perso, da un certo punto in poi..

  • Crocus, 4 Ottobre 2020 @ 19:32 Rispondi

    @Cossora, “Che poi aspettavo inziasse la settimana per poterci scrivere di più. SCRIVERE CAZZO! Non vedere, non vivere, ma scrivere.” Ecco. Pure per me era così. E mi chiedo ma come CAZZO ho fatto a scendere così in basso? Come? Cioè avere degli orari da lunedì a venerdì da quando usciva di casa a quando rientrava e GUAI se mi azzardavo a scrivergli qualcosa fuori dagli orari prestabiliti, altroché regime. Come ho fatto ad accettare queste miserie… i weekend e le vacanze poi non ne parliamo. Un’incognita sempre. E dopo che la moglie lo aveva scoperto mi aveva pure bloccata e mi sbloccava all’occorrenza. Mi viene da vomitare.

  • Oldplum, 4 Ottobre 2020 @ 19:45 Rispondi

    Madonna, @cossy, quanto e vero.
    Ci si accontentava davvero di briciole. Per anni. Scrivere. Come in prigione : lettere e visite quando consentito dall’autorità. Ancora adesso mi chiedo come abbia potuto sopportarlo. E mi basta ripensarci per non volere mai più una pseudorelazione del genere. Piuttosto sola!

  • Crocus, 5 Ottobre 2020 @ 07:12 Rispondi

    @Oldplum, piuttosto SOLA, concordo. E comunque stranissimo il meccanismo che ci crea. Io personalmente, appena era cominciata la storia, ero così innamorata che non ci facevo caso a queste cose (IMPORTANTISSIME) poi quando avevo iniziato a farci caso era ormai troppo tardi perché troppo invischiata quindi ho continuato ad accettare il peggio del peggio. Ho sofferto come un cane quando mi ha dato un calcio nel sedere, solo ora inizio piano piano a capire che mi ha fatto un grandissimo REGALO.

  • Crocus, 5 Ottobre 2020 @ 11:52 Rispondi

    @whiterabbit, grazie. Si concordo che ognuna deve stare al suo posto, ma nel mio caso una delle due non lo ha fatto ahimè (e non sono stata io) provocando disastri su disastri :-(. Va bene dare la “colpa” al cialtrone ma a una certa la testa l’avrebbe dovuta usare anche lei, non credi?

    @Ale, ho iniziato a non rispettarla e a non capire più il suo dolore quando ha iniziato a combinare cose pericolose e sgradevoli. D’altronde lui l’ha lasciata fare quindi…

    • alessandro pellizzari, 5 Ottobre 2020 @ 13:11 Rispondi

      La responsabilità è di lui doveva intervenire.

  • Crocus, 5 Ottobre 2020 @ 13:27 Rispondi

    @Ale, io sono totalmente d’accordo con te. Anche io gli dicevo la stessa cosa appena era scoppiato il bombone e lui mi rispondeva “e cosa avrei dovuto fare?”. Posto che lui è lo stronzo, posto che è stato un bastardo e tutto quello che vuoi, ma ciò che volevo dire io è che se sei una persona intelligente a un certo punto ti fermi senza il bisogno che qualcuno lo faccia per te. Cioè se io avessi combinato gli stessi guai di chi sarebbe stata la responsabilità? Mia in primis. Perché se io l’avessi denunciata ovviamente mica ricadeva su di lui la cosa, ma su di lei (visto che le azioni gravi le ha compiute lei). Spero di essermi spiegata.

  • Key, 5 Ottobre 2020 @ 14:26 Rispondi

    Ciao cara @Vita, che carina che sei a ricordarti di me. Grazie <3
    Che dire? mi sento scoppiare di rabbia, a volte dolore e mancanza…ma prettamente rabbia. Il CDS è iniziato martedi scorso e a parte che continuo a controllare i suoi accessi WA (si lo so, devo smettere) non l’ho più contattato né lui ha contattato me e questo aiuta DAVVERO a non farmi fare cazzate. Solo che il suo silenzio arriva dopo “ti prego voglio che rimani nella mia vita, penserò a quello che posso dare io e non solo a quello che voglio”, dite che ce sta ancora a pensà?? Questo valgo per lui: silenzio ed assenza. Mi chiedi TU di rimanere nella tua via e poi sparisci? io Boh, ditemelo voi perchè non ho più parole. Pensarlo bello felice col culo sul suo divano ed il dannato gatto mi fa salire i nervi. Sento che è meglio non sentirlo e che questa è l’unica vera strada giusta però ve lo giuro, fino alla fine trattata come se fossi il nulla, neppure alla fine parole e realtà si sono incontrate. @Ale dice che subito dopo la fine della storia starà nel suo stato di grazia a godersi la famiglia e la felicità, sollevato dall’oneroso peso di me… quanto mi piacerebbe sapere che sta pensando!! Sono piena di rabbia e gli unici momenti che mi viene da contattarlo è per questo ma poi penso che non lo toccherebbe minimamente e quindi non faccio nulla. Spero che non continui a chiamarmi ma sento che sono ancora in attesa di un gesto che mi dica “si, sei esistita ed esisti nonostante io abbia deciso altro”, qualcosa che mi dica che tutto sto male è valso a qualcosa, invece no. Troppo preso dalla sua rinnovata felicità o come sempre da se stesso… mi passerà, lo so ma fa dannatamente male essere stati buttati via sapendo di essere stati usati per migliorare la sua di vita. Gliel’ho permesso io e questo è un’altra cosa da digerire.Grazie Vita e grazie ragazze delle vostre parole, come sempre. Vi abbraccio e continuo il CDS

  • Vita, 5 Ottobre 2020 @ 16:22 Rispondi

    @key
    So quanto è duro e quanto faccia male. Le domande che ti fai sono quelle che ci siamo fatte tutte, più o meno! Tieni duro, passerà perché passa sempre. Se non ricordo male, se giovane e libera: avrai la tua vita piena e benedirai questi giorni. Datti il tempo. Ti abbraccio

  • maribel, 5 Ottobre 2020 @ 16:59 Rispondi

    @key un abbraccio anche da me, mi chiedevo dove fossi sparita…. noi siamo sempre qui ad abbracciarti! non mollare!

  • elleelle, 5 Ottobre 2020 @ 17:10 Rispondi

    @Key
    Purtroppo l’unico pensiero che ha senso è rendersi conto che con persone così instabili è molto difficile essere felici.
    Immagina che presuntuoso: sa che ti ha ferito a morte ma ancora chiede, per se stesso, che tu resti nella sua vita. Non capisce che restare nella sua vita per te vuol dire prolungare il dolore che senti. Non si rende conto che la forza deve esserci da parte sua, per mantenere la decisione che ha preso e permetterti di andare avanti.
    Quante cose sarebbe disposto a calpestare per non rinunciare a niente?
    Il mio ex avrebbe voluto che restassimo amici ma perché? Non gli basta sua moglie? Non ha amiche con cui parlare? Restare amici con la donna che ti ha amato e che hai detto di amare ma che hai preso in giro è una proposta di una fetenza inaudita. Vuol dire non aver pensato ad un secondo a questa persona come essere umano, dotato di un minimo di amor proprio.
    Davvero Key, meglio lasciar perdere. Ti auguro di superare velocemente questo momento.

  • Orsa, 5 Ottobre 2020 @ 18:40 Rispondi

    @ elleelle restare amici ? No no e poi no! Per tenerci ancora lì a loro discrezione, in attesa di un loro amichevole cenno di vita, come cagnolini affamati in attesa della crocchetta premio? Per offrirci un aperitivo ogni sei mesi come se fossimo amici di vecchia data ? Per mettere a tacere qualche piccolo senso di colpa della loro piccola coscienza? Per me si può anche strozzare col suo aperitivo. Ha ha ha! Questa è stata l’unica cosa che sono riuscita a dirgli quando mi ha mollata, tra le lacrime, e mi ha offerto la sua amicizia ed i suoi aperitivi…che vada….

    • alessandro pellizzari, 6 Ottobre 2020 @ 10:12 Rispondi

      Impossibile rimanere amici in queste condizioni

  • Oldplum, 5 Ottobre 2020 @ 19:27 Rispondi

    @key, perdonami. Mi travestiro’da @ariel per risponderti .
    Quanta dipendenza c’è in te per quest’uomo? Sai che si percepisce in ogni singola tua parola,?
    Bloccati per metà di un secondo. Ti rendi conto di chi vorresti portarti in casa?
    Ma si tratta cosi una persona? Una persona che dici di amare?
    Ma tu, @key, quando ami hai dei limiti?
    No, nemmeno l’orgoglio a volte.
    Tu sei amabile, bella, meravigliosa.
    Non hai bisogno dell’uomo sul divano con il gatto.
    No.
    Tu stai rubando vita alla tua stessa vita pensandoci.
    Non è colpa sua. Sei tu che lo stai facendo.
    Lascialo andare. Vivi.

  • Disillusa, 5 Ottobre 2020 @ 20:40 Rispondi

    Mi sono rispecchiata completamente in te!!! Io sono esattamente allo stesso punto tuo. Passo da momenti di euforia (“ ma sì, vai a quel paese!”) a momenti in cui lo chiamerei per dirgli quanto è Mer… ma poi per fortuna non lo faccio e mi leggo il libro di @Ale!
    Ma ogni giorno mi sembra che non cambi mai niente, ma quanto tempo ci vuole per guarire?

    • alessandro pellizzari, 6 Ottobre 2020 @ 10:16 Rispondi

      Brava!

  • Outlier, 5 Ottobre 2020 @ 21:12 Rispondi

    Anche per me @Cossy. Per vedersi bisognava fare la domanda all’Asl e forse a breve avrei avuto modo di vederlo. Ma come si fa?!

  • Crocus, 5 Ottobre 2020 @ 21:43 Rispondi

    @Key, capisco perfettamente come ti senti…un mega abbraccio!

  • Dispersa, 5 Ottobre 2020 @ 23:38 Rispondi

    @Key… Io tutta questa felicità non la vedo… Ma un loro ritrovato equilibrio, quei sensi di colpa che iniziano a svanire, la quiete dopo la tempesta… E poi?… Nulla… Tanto cambierebbe poco o nulla!!
    Il CDS deve servire a te, per ripartire, il resto lasciatelo alle spalle.

  • Outlier, 6 Ottobre 2020 @ 11:50 Rispondi

    @Key la sensazione di sentirsi buttate credo l’abbiamo provata un po’ tutte.
    Purtroppo non guardano al di là dei loro bisogni.
    Noi vedevamo in un qualsiasi così di minimo (ragazze anche la semplice telefonata in ferie!) come un simbolo di amore nei ns confronti. Cazzate ragazze! Ci dobbiamo svegliare! Loro se ne stanno a casa con il cane, il gatto, 4 tartarughe, moglie e figli beati, sereni. Queste sono cose di rito che fanno per tenerci calde.
    Ragazze se nemmeno dopo la quarantena hanno smosso nulla per noi vuol dire che ci hanno detto balle. Se stai male a casa tua, durante la quarantena rischiavo pure si prenderti a padelle in faccia. Ok?

    • alessandro pellizzari, 6 Ottobre 2020 @ 11:53 Rispondi

      vi danno briciole per lo più

  • elleelle, 6 Ottobre 2020 @ 12:03 Rispondi

    @orsa
    Questo e’ il motivo perche’ ho messo la parola fine in un modo cosi’ brutale. Sapevo che se avessi lasciato aperto anche solo uno spiraglio, lui si sarebbe infiltrato e mi avrebbe fatto del male.
    Si e’ amici con chi ci tratta da amici, non con chi ci usa e ci maltratta. E’ una regola che dovrebbe valere sempre.

  • Oldplum, 6 Ottobre 2020 @ 12:12 Rispondi

    Però tocca prendersi anche un po di responsabilità, mi spiace . Vi/ ci hanno dato le briciole per anni e per anni siamo rimaste lì. Come lui è rimasto nel suo matrimonio: scontento ma con il.bisogno di starci.
    Anche tra amanti, come nel matrimonio c è concorso di colpa.
    Perché ok che una può essere obnubilata dall’amore ma ad un certo punto (ANNI) e durante i pezzi tra un punto e un altro ci sono dei momenti di lucidità. Chi decide di respingerli o di far finta che vada tutto bene? Chi decide di non guardare? Noi. Per me si attira ciò che si è o si cerca.
    Ma l’upgrade poi deve esserci. Per forza. Presto o tardi c’è. Uno dei due fa questo upgrade (quale che sia) e l’altro rimane indietro.
    Il problema e6di chi rimane indietro.
    Lamentandosi di una situazione che ha legittimato non volendo vedere. Ha creduto a manfrine eccezionali dolendosi poi non fossero vere. (Non faccio l’amore con mia moglie et..).

  • Dispersa, 6 Ottobre 2020 @ 12:36 Rispondi

    @Out io credo che passato un tot di tempo più che amore sia una dipendenza affettiva sommata al ce la farò a farlo capitolare.
    Amare vuol dire star bene, e qua di bene ne vedo poco…
    Sono sempre più convinta che quando ci si imbatte in queste storie all’inizio può essere amore, ma poi diventa quasi una sfida rivolta a noi stesse…
    Senza quel male non si riesce a vivere, come se ormai fosse naturale e parte della ns vita, quando in realtà se amo lascio andare.
    Loro saranno degli ominidi… Ma noi ci lasciamo trattare così… E lo dico con serenità, in un momento strano dove a casa va tutto a rilento e a lavoro mi trovo un ex che è tornato a ‘premere’… Ma io dopo tanto, nonostante tutto… Ho il cuore leggero!!

  • Key, 6 Ottobre 2020 @ 12:42 Rispondi

    @Outlier quanto hai ragione. Negli ultimi giorni, quando si degnava di chiamare, esordiva con “non ti chiamo mica perchè sono madre Teresa di Calcutta, lo faccio perchè sono un’egoista” penso che poi sia anche lo stesso identico motivo per cui poi abbia anche smesso di chiamare del tutto. Forse è la cosa più vera che mi abbia detto in 4 anni o almeno quella più coerente con i fatti.
    La quarantena ha fatto riscoprire cose incredibili a quanto ho sentito io, ma quali padelle in faccia…la verità è che su quei divani c’è la forma dei loro culi per un motivo

  • cossora, 6 Ottobre 2020 @ 12:54 Rispondi

    Prima ‘insulta’ l’impegno preso con la moglie, poi se lei fa casino, lui non sa gestire ne lei ne i propri errori e ti chiede ‘cosa avrei dovuto fare?’
    Io gli avrei risposto: raccogli le palle, che ti son cascate nel tombino. Coglione.

  • cossora, 6 Ottobre 2020 @ 13:01 Rispondi

    Questo male è valso eccome, @key, ti sta sbattendo in faccia quanto male ti vuoi.
    Ma sei cocciuta, ormai gioca solo il tuo EGO, enorme, direi.
    Non ammetti e non accetti che non ti scelga,
    Non ti ha scelta, ti vuole come contorno, un’insalatina.
    Ti va bene? Con l’ego che hai secondo me no, infatti sei piena di rabbia.
    Tu vorresti essere il piatto forte e credi che lo stupido sia lui che non lo ha ancora capito.
    Che intezioni hai? Non sei disposta a rinunciare a ciò che ti fa ammalare, quindi che cura credi ti si possa dare noi qui?
    Ci fai perdere tempo e consigli, per passare il tempo in attesa del suo ritorno.
    Non è forse così?
    Rinuncia al tuo ego, è lui che ti fa stare male.

  • Piccola, 6 Ottobre 2020 @ 13:20 Rispondi

    Key e tutte, dopo 6 mesi di CDS lo scorso anno è tornato ed ora mi ha ” buttato ” nuovamente come niente. Non è sparito né durante il lokdawn né durante l’estate. Si è defilato appena è tornato al lavoro e la moglie ha cominciato a dare i numeri per paura mi riveddesse. Lui che ha fatto? Non mi ha nemmeno dato la possibilità di parlargli . Non lo sento da giorni e sono piena di rabbia e sto male. Mi sto sforzando di non chiamarlo ma la tentazione di dirgli quanto mi faccia male è troppa. Mi sento a pezzi.

  • elleelle, 6 Ottobre 2020 @ 15:31 Rispondi

    @Key
    Non so se sia il tuo ego, come dice @cossora, ma veramente il tuo ex e’ tra i peggiori che si siano letti su questo forum.
    Davvero vorresti un uomo cosi’? Pensaci bene, per te stessa, non e’ un bambino e non cambiera’ mai. Ti ha dato tutte le informazioni di cui hai bisogno per decidere di lasciartelo alle spalle, anche se ci soffri, che e’ normale.
    Non so quanti anni hai, ma anche se tu ne avessi 70, avresti ogni diritto ad andare in casa di riposo senza questa palla al piede.
    Coraggio!

  • Key, 6 Ottobre 2020 @ 15:45 Rispondi

    Cara @Cossora, le tue parole sono fonte di riflessione ulteriore a quello con cui sto lavorando in terapia. Quello rispetto all’EGO e probabilmente è proprio cosi, non riesco ad accettare: quello che mi fa sentire arrabbiata e quello che mi fa pensare a volte che si, vorrei che mi cercasse. Sono anche tornata al concetto fondamentale di dipendenza affettiva tornando al rapporto con i miei genitori, parlando di nuovo con mio padre dopo boh…20 anni circa. Tutto questo negli ultimi 10gg, da quando c’è stata la ratifica della chiusura, da lunedi della scorsa settimana CDS senza stop e senza una vera voglia di cercarlo. Queste sono le intenzioni che ho.
    Mi rendo conto che poi qui sopra si tende, o almeno sicuramente io tendo allo sfogo del dolore…ma insomma questo per dire che se senti che il tuo tempo ed i tuoi consigli sono sprecati, non lo sono affatto. Quindi per risponderti: no, non è come dici tu. Né i tuoi né quelle delle altre e se sono “dritta” è anche grazie a questo blog. Ognuno ha i suoi tempi? SI. Ognuno ha il suo punto di rottura? SI. Mi dispiace leggere queste parole da te, soprattutto perchè sei una di quelle persone che leggo con più stima e rispetto e come esempio che fra un po’ quello che provo riuscirò a trasformarlo. Anzi, mi dispiace che tu veda questo di me. Io ho stima di te, davvero. Mi piacerebbe se ti andasse di spiegarmi cosa ti fa sentire dalle mie parole le “dimensioni” del mio ego, mi sarebbe utile, senza polemiche. Io mi sento semplicemente una persona che è delusa, ha fatto scelte sbagliate e ne paga le conseguenze e aspetto si, aspetto che il tempo e le azioni “nuove” che faccio, fioriscano.
    Intanto grazie, a rileggerti presto!

  • Ariel, 6 Ottobre 2020 @ 15:49 Rispondi

    @Old sono d’acc ovviamente si è sempre responsabili di ciò che si fa perché naturalmente resta vero che nessuno può sostituirsi a noi stesse e quindi se scelgo di fare qualsiasi esperienza nella vita sicuro in origine esiste la propria responsabilità

    ,ma esiste sempre ,purtroppo il concorso di colpa non è più una vera colpa quando esiste una manipolazione messa in atto volutamente e abilmente da tutti questi tipi di uomini denominati giustamente Cialtroni con ogni variabile contenuta nel grado del impatto manipolativo

    Ora la scienza ha ampiamente dimostrato che il subire una manipolazione può capitare a tutti indistintamente e quindi senza che colpa possa esistere nel aver scelto in buona fede dal inizio di una qualsiasi relazione il fatto di farla viverla mosse in buona fede col progressivo crescere del sentimento amoroso

    Quindi la nostra responsabilità di Donne abusate da manipolazione qualsivoglia impatto resta soltanto quello di prendersi cura di se ma non perché siamo malate mono affatto ma per riuscire a ritrovare la nostra autostima mai spenta del tutto e che la perdita di autostima ci è stata inoculata abilmente con dosi da flebo goccia a goccia un pochino ogni giorno di più

    Quindi occorre giustamente fare ordine e piano piano decidersi a seconda del come ci si sente dipenti o meno occuparsi di se stesse in ogni modo e metodo fino a giungere nei casi gravi di crisi di astinenza che lede la volontà e muove al immobilismo al voler tant’è non staccarsi mai interiormente
    Alcune care Donne ,infatti passano diverse fasi tra cui quella anche della rabbia emozione di grande importanza segno del voler uscire dal tunnel buio e nefasto della dipendenza affettiva

    Che ricordo è trasversale e alcune Donne infatti la hanno vissuta o la vivono ancora inconsapevolmente ( e Non è una colpa) verso pure il coniuge o compagno storico

    Quindi ognuno sicuro ha le proprie responsabilità ma purtroppo Old in molti casi occorre davvero la azione Terapeutica e che sta inutile fare i paragoni che molte care s I chiedono in ansia quando riuscirò a uscirne?
    Col presente cogliere un fiore andare a un aperitivo con lo Champagne o il succo di frutta non ha importanza
    Importanza è oggi
    Adesso vivere ogni piccolo gesto con la gioia di farlo
    Ad esempio in salute senza il Covid ne per se ne per i propri cari
    Sembra una riflessione da poco ,ma aiuta a stare nel presente nel Carpe Diem che va poi aggiunto al successivo Carpe Diem
    Un Carpe Diem davvero efficace a cercare di dare vita alla propria nuova vita

    Prosit a te e a tutte!

  • Key, 6 Ottobre 2020 @ 16:08 Rispondi

    Cara @Old, il messaggio arriva forte e chiaro. Grazie delle tue parole, sincere ma troppo poche per essere quelle della cara @Ariel! 🙂 Come ho scritto in un altro mio post in risposta a Cossora sto proprio lavorando sulla dipendenza affettiva e altri “nodi” che mi porto dietro. Credo sia la cosa giusta, i buchi sono i miei e ora li vedo abbastanza, è il momento di farci conoscenza però. E ti ringrazio soprattutto di questa frase “Tu stai rubando vita alla tua stessa vita pensandoci. Non è colpa sua. Sei tu che lo stai facendo.” Dritta come una freccia, ne faccio tesoro.
    Poi hai parlato di concorso di colpa, di prendersi le responsabilità…hai ragione. Grandi e vaccinati lo siamo tutti, se qualcuno ha fatto l’altro l’ha lasciato fare. Gran parte della rabbia che sento io la sento verso di me, ancora non capisco bene il perchè anche se un’idea ce l’ho: io non ho voluto vedere né ho voluto capire ed accettare quando i fatti erano chiare e mi sono aggrappata a parole. Non mi sento vittima, sono solo dolorante e qui con voi sento di essere compresa. Gli abbracci e gli sgrulloni sono utili nello stesso modo!

  • Key, 6 Ottobre 2020 @ 16:37 Rispondi

    Ciao @Piccola, mi dispiace tanto leggere la tua sofferenza tra le tue righe. E’ palpabile. Sia io che le altre conosciamo la sensazione di rabbia e di sofferenza, la botta dell’abbandono. Noi siamo qui, parlaci e se ti vuoi sfogare e scrivere ancora di come ti senti, raccontare e condividere ti leggiamo. Scrivi a noi. E’ dura, tosta tosta…da affrontare giorno dopo giorno. Ti abbraccio forte Piccola <3

  • Vita, 6 Ottobre 2020 @ 16:38 Rispondi

    @key
    anche io, come @elleelle, penso che la tua storia sia una delle più dolorose perché a un metro dal traguardo ti ha abbandonato, ed è terribile. Oltre alla sofferenza che chiunque proverebbe in una situazione simile se è innamorato, credo sia normale sentirsi feriti nell’orgoglio. E’ umano. Un abbraccio

  • Vita, 6 Ottobre 2020 @ 16:51 Rispondi

    @key
    Ho letto anche il tuo commento a @Old.
    Anche io sono stata e sono tuttora (almeno in parte) arrabbiata con me stessa per avergli permesso di farmi tanto male, per non essermi difesa, per non aver capito, per aver sottovalutato il pericolo. Anche io, come te, avevo gli indizi per capire i rischi che correvo e il pasticcio in cui mi stavo mettendo. Ho tirato dritto. Perchè? Perche ne ero innamorata, perchè mi pareva ne valesse la pena. Poi è arrivata la mazzata. E pure difronte a gesti, parole, comportamenti inaccettabili sono riuscita in qualche modo a giustificarlo quando razionalmente comprendevo perfettamente la graività del suo agire. Forse ha ragione @elleelle si tratta di dipendenza, forse è vero quel che scrive @cossora è tutta una questone di ego o forse d’amore come scrive spesso @alessandro. O tutte e tre le cose. E’ successo. Guardiamoci dentro e pure avanti!

  • Piccola, 6 Ottobre 2020 @ 17:04 Rispondi

    Grazie @Key, la delusione sta nel fatto di avermi riproposto la sofferenza di quando è stato scoperto la prima volta. In questi mesi di riavvicinamento mi ha promesso di non sparire più all’improvviso, di essere forte. Alla prima difficoltà lo ha fatto nuovamente. La nostra situazione è orrenda perché lei, nonostante abbia accettato di ricostruire, non gli permette di uscire solo e tira fuori questa storia davanti ai figli. Lui non ce la fa ad uscire di casa ma appena lei urla e lo ricatta si allontana da me. Ho cercato di capirlo ma non comprendo il suo piegarsi a lei all’inverosimile. In più lei continua a farmi pressioni (insulti indiretti a tutte le persone che mi conoscono). Lui per evitare il coinvolgimento dei figli che fa? Elimina me, semplice no?

  • Key, 6 Ottobre 2020 @ 17:11 Rispondi

    Ciao @Vita, grazie cara. E’ proprio quel “metro dal traguardo” il punto, che ho creduto pure io nonostante tutto che ci fossi vicina, che era questione di tempo e di resistenza permettendo di fargli fare avanti, indietro, avanti e retromarcia. Avete ragione che i dati me li ha dati ormai tutti, solo che quando c’era da scegliere, cosi come lui, io neppure ho voluto perchè significava perderlo, significava fare a meno anche di quelle briciole che seppure poche mi facevano sentire amata. Io ho le mie responsabilità, ciò non toglie tutto quello che qui descrivo e che ha aiutato a crederci. Mi ha lasciato in sospeso volutamente, per incertezza, paura, egoismo sicuramente mi ha voluto bene. Ma è chiaro che ognuno ha preso ciò che più voleva e ha dato quello che più sentiva. Io so che ho dato veramente tutto, come diceva @Old un po’ più su “senza limite” e oltre l’orgoglio. Questa è la lezione da imparare.
    Ricambio l’abbraccio cara Vita, a presto

  • maribel, 6 Ottobre 2020 @ 17:49 Rispondi

    @cossora stavolta non sono d’accordo con te, secondo me non è tanto l’ego, ma il bisogno di sentirsi amata e apprezzata. un bisogno, di quelli nascosti, che solo lei può sapere da cosa ha avuto origine…. per alcune personi dipende dal rapporto con la madre, il non essere stato molto apprezzato dai lei.. o legami coi genitori assenti o poco attenti, rapporti ambivalenti, un’educazione rigida… insomma,un bisogno che non era stato “accontentato” a suo tempo e che quindi è rimasto lì, come in sospeso…. e adesso, che siamo adulti è come se lo sentissimo ancora e lo dobbiamo riempire…. quindi viene riempito con una storia che sembrava unica, piena di sentimento e passione e ce la teniamo anche quando diventa sacrificio e rinuncia… chi è pieno di ego, alla Trump, per intenderci, non si accontenterebbe delle briciole.
    tu @cossora, sei una donna con un certo ego, e infatti si vede dalle decisioni che prendi e dal piglio che hai nelle scelte che fai.

  • Crocus, 6 Ottobre 2020 @ 18:45 Rispondi

    @key, tra le varie storie lette qui, la tua credo che sia la più simile alla mia, magari con dinamiche diverse ma molto simile quindi ogni volta leggo i tuoi commenti tutto d’un fiato e a ogni parola penso “so perfettamente come ti senti”. Io ero arrivata quasi alla fine, cioè stavamo termicamente facendo la famosa roadmap (per dirla alla Pellizzari ;)), quindi visto una casa insieme, lui e la moglie avevano iniziato un percorso dallo psicologo per la gestione dei figli (anche se ogni seduta si concludeva con loro due che si insultavano) ecc ecc. Da gennaio a metà marzo è stato un incubo. La moglie una mina vagante quindi lo riempiva di messaggi orrendi ogni giorno (ovviamente lei non ne voleva sapere della separazione), gli controllava la qualunque, persino le mutande sporche (scusate lo schifo, ma non è per modo di dire, è accaduto veramente, diceva di voler verificare se quel giorno mi avesse scop****). Situazione non tesissima di più, peccato che per motivi di privacy non si possa raccontare di più. Per farla breve, a metà marzo, quindi lockdown totale, la mattina “ciao amore mio ecc ecc” la sera dopo aver finito di lavorare “ciao amore ecc ecc” un’ora dopo APOCALYPSE NOW”. Praticamente lei riesce ad avere il suo telefono (super bloccato ma lei il modo lo ha trovato) becca la nostra chat, se la scarica e da lì apriti cielo. Io tremavo come una foglia, lui mi ha detto di non scrivergli. Io non sapevo cosa fare, sono stata così male quella notte che ho pensato che se non sono morta quella volta non sarei morta mai più. Di notte attacchi di panico fortissimi (mio marito si era spaventato molto, ed io mi sentivo morire dentro sia per il dolore fisico-emotivo che provavo, sia perché mi sentivo in colpissima nei confronti di un uomo che si stava prendendo cura di me in quel momento mentre chi doveva farlo veramente era sparito). Morale: la mattina mi chiama e con 5 Min di telefonata mi ha dato un calcio nel sedere. E la sera altri 5 Min di telefonata in cui ha avuto il coraggio di dirmi di ricostruire con mio marito visto che si è dimostrato premuroso nei miei confronti. Da lì ti lascio immaginare il dolore.

  • Crocus, 6 Ottobre 2020 @ 19:10 Rispondi

    @cossora credo che tu ti stia riferendo al mio commento :-). Comunque è un coglione si, di una categoria elevata! Quante cose che avrei dovuto dirgli, ma ormai pace, CDS assoluto e che stia a casa con quella che per lui era una “befana” (una delle tante parole che usava per definire la moglie). Penso che dandomi un calcio nel sedere non ha fatto altro che SALVARMI. Solo ora a mente lucida capisco che vita infernale avrei avuto. Per gestire una moglie come la sua ci vuole un uomo con i controcazzi che sappia tenere separate le cose e invece mi sarei trovata uno che avrebbe fatto a vita il sottone della moglie. Ma anche no. Mi tengo il dolore, tanto prima o poi ci salterò fuori (sono già sulla buona strada credo).

  • Crocus, 6 Ottobre 2020 @ 19:13 Rispondi

    @piccola, è tornato dopo SEI mesi? Ma che uomo di me*** ed immagino quanto tu stia male… Però devi resistere alla tentazione di chiamarlo. So che è una impresa ardua (ci sono passata) ma devi farcela, tanto a lui non gliene frega nulla del fatto che stai male. Forza!

  • Outlier, 6 Ottobre 2020 @ 19:39 Rispondi

    @Cossora questo tuo commento è giusto. Di impatto e da sottolineare sempre anche per me nonostante stia molto meglio.
    Ma forse è questo: quando un uomo sposato inizia una relazione con un’altra donna e poi ti promette e dice di tutto e di più ti ti credere di essere scelta, quella che avrà la favola con il finale romantico
    Credo sia questa la parte più difficile, fare pace con il nostro ego e ammettere che possiamo anche non essere scelte nella vita e non succede nulla, viviamo uguale.

  • Outlier, 6 Ottobre 2020 @ 19:45 Rispondi

    @Key cara io ti capisco cosi tanto, credimi. Però credi anche quando dico che fare i conti con il proprio ego come dice @Cossy non è una cosa brutta. Lo vedrai quanto starai meglio. Il fatto che ci incaponoamo dipende anche dal fatto che dentro di noi pensiamo “Sono gnocca in tutto, come fa a non voler stare con me?!” E questo forse dipende anche da come siamo cresciute, dalle relazioni passate. Io poi ho capito che il rifiuto proprio le briciole il mio ego non lo voleva sentire

  • Crocus, 6 Ottobre 2020 @ 22:45 Rispondi

    @Piccola, mi sono fatta le tue stesse domande per mesi e mesi e mesi, non ha senso. Pure io gli chiedevo perché continuava a fare il cangolino al guinzaglio ma temo che non avremo le risposte o forse la risposta sta già nel loro comportamento. Non saprei, sicuramente sono stronzi, e nel tuo caso con la esse maiuscola visto che si è ripresentato dopo 6 mesi di silenzio per poi comportarsi come prima. Mandalo a quel paese, ma questa volta definitivamente (se riuscissi).

  • Ariel, 6 Ottobre 2020 @ 23:48 Rispondi

    @Piccola cara forse hai raggiunto il fondo del tua giusta delusione e sofferenza che inimmaginabile per l’afggravante dato sempre da lui che manco si assume la responsabilità di averti protetto nella tua privacy impedendo a sua moglie di fare azioni diffamazione o stalker

    Sempre lui resta responsabile di tutte le sue dinamiche nefaste sempre a danno delle Donne tu come amante e pure la moglie

    Insomma spero tanto per te che tu adesso davvero possa prenderti cura di te stessa e della tua nuova vita piano piano con tanta dolcezza verso te stessa senza mai giudicarti ma semplicemente scrivere se vorrai il tuo nuovo programma di vita per te stessa dove tutto ciò che ti crea dolore vada rimosso
    Terapia se ti senti sarebbe davvero ottimo sistema per riprenderti davvero le redini della tua nuova vita

    Ogni esperienza insegna qualcosa che proprio dovevamo conoscere per riuscire a scoprire molto di più di noi stesse in profondità avevamo ,forse,lasciato una sofferenza più antica che ha formato un vuoto dentro un bisogno per ciascuna di noi da essere riempito

    Ecco cara @Piccola c’è la fai e c’è la farai sicuro e anzi dopo sta batosta veramente credo rptu abbia toccato il fondo e sai che quando sintocca il fondo
    Nasce spontanea la voglia di darsi una bella spinta per riemergere a nuova vita!
    Un caro abbraccio!

  • Piccola, 7 Ottobre 2020 @ 01:12 Rispondi

    @Crocus ho letto adesso la tua storia, sembra la mia. Che strano , questi uomini hanno tutte mogli iene. Così la definisce lui. Intanto rimangono con loro e i forti li fanno solo con noi. Anch’io penso che sofriremmo ugualmente con loro perché non riuscirebbero a gestire le moglie dopo la separazione. Il mio appena lei sbraita si fa divorare dalla paura e sparisce da me. Hai scritto che la moglie ha letto la vostra chat ma non sapeva di voi?

    • alessandro pellizzari, 7 Ottobre 2020 @ 11:32 Rispondi

      Il famoso oggi sputo nel piatto dove ho mangiato domani nel tuo

  • Crocus, 7 Ottobre 2020 @ 08:09 Rispondi

    @Outlier, un riassunto perfetto questo tuo commento! Se ci ripenso a come mi gasavo se dalle ferie mi chiamava mamma mia, che prova d’amore (ma dove cavolo avevo la testa…). Il mio poi si era inventato sta minchiata di scrivermi nei momenti in cui teoricamente non avrebbe potuto farlo e esordiva con “ciao amore mio, non rispondermi bla bla bla” una cosa talmente umiliante e schifosa, cioè tu stai leggendo, vorresti rispondere ma NON SI PUÒ. Infatti dopo un po’ di tempo gli ho detto che avrei preferito che non mi scrivesse proprio anziché fare così. E mi chiedo non solo come ho potuto accettare un trattamento simile ma come all’epoca ste cose le vedevo pure come dei gesti di amore infinito. Meno male che poi ci si sveglia. Concordo pienamente con @old sul fatto che ci dobbiamo assumere le nostre responsabilità, tuttavia non riesco mai a smettere di chiedermi come si fa a trattare una persona in questo modo. A me non passerebbe manco per l’anticamera del cervello.

    • alessandro pellizzari, 7 Ottobre 2020 @ 11:33 Rispondi

      Ci si abitua alla routine delle briciole per amore il resto lo riempiono a paroloni

  • Vita, 7 Ottobre 2020 @ 10:05 Rispondi

    @key
    Ci hai sperato e ci hai creduto perchè credevi ne valesse la pena e perchè lui, con il suo altalenante comportamento, ti ha permesso di farlo. Non perchè sei fatta male. Consolati: Non avrai rimpianti ne alcunché da rimproverarti. Poi arriva il momento in cui occorre FERMARSI, accettare che la partita è conclusa. Se concluso non lo è, siamo noi che dobbiamo tirarci indietro, non per vigliaccheria, ma perchè il gioco non vale la candela, e non ha più senso giocarla. Tu lo hai capito, ci stai lavorando. Non è mai una decisione facile da prendere e come @alessandro ha detto nella sua diretta qualche ricaduta (pensieri nostalgici, tentazioni sbagliate) è normale. Capita ancora adesso a me di avere momenti malinconici in cui, senza rimpiangerlo, rivivo il dolore di quell’abbandono. Però è diverso. Sono lampi che riaccendono le luci sulla sofferenza di quei giorni ma passano velocemente, lasciando spazio alla vita e ad altre emozioni, anche belle.

  • cossora, 7 Ottobre 2020 @ 11:33 Rispondi

    @key grazie a te per aver capito cosa volevo dire.
    A volte siamo vittime di ciò che pensiamo di meritarci e diventiamo quasi cattive se, dopo aver donato (apparentemente) senza pretese, non riceviamo il trattamento che ci aspettavamo.
    Hai voglia a dire che l’amore è dare..
    L’amore per un figlio è dare gratuitamente, ma l’amore romantico vuole indietro amore. Lo pretende.
    Sennò diventa cattiveria, e siamo qui tutte a dare i vari esempi/livelli di cattiveria.
    Dopo un tot.. ha IL DOVERE di fermarti e razionalizzare: non è Mario Rossi che non ti vuole, che ce l’ha con te, che vuole il tuo dolore. E’ un uomo qualsiasi che ha fatto delle cagate, non belle, ma non illegali e l’unica cosa che puoi fare è rassegnarti pacificamente: non è andata come volevi.
    Stronzo lui, povera te, notti insonni, pianti.. sono cose che conosciamo tutte e delle quali tutte abbiamo rispetto.
    Però, siccome sappiamo anche che poi si va avanti, quando è il momento di dirti ‘key, non è andata, giusto o sbagliato è così, adesso vai oltre’ te lo si dice.

    Questo mi fa pensare (perchè l’ho fatto io, ovvio) che adesso è il tuo ego che parla, perchè accentra tutto su di se, va bene, ma ogni cosa evolve. Anche per questa ossiessione è arrivata l’ora di essere buttata alle spalle.
    Da un certo punto in poi non è responsabile lui del tuo accanimento, ma tu.

    Davvero @key, ora non ti serve più la compassione, ti serve puntare un obiettivo: lasciare questa cosa nel passato.
    Quindi fai tutto quell che devi fare per raggiungerlo. Coraggio!

  • cossora, 7 Ottobre 2020 @ 11:46 Rispondi

    @maribel l’ego no si accontenta delle briciole.
    L’ego pensa ‘adesso capisce cosa valgo e sceglie me’ e intanto si (de)nutre di briciole.
    Io l’ho ucciso (spero definitivamente stavolta) il mio ego.
    Ma mi ha fatto scherzi pessimi in passato e non relativamente a un uomo.
    Semplicemente non accettavo che una cosa potesse capitare a me.
    Una donna di fede mi ha letteralmente massacrata sul mio ego, tanto da farmi pensare (dopo, quando si è risolto tutto) che sarei rimasta una persona superficiale se non avessi vissuto quei mesi di terrore.
    Tutto può capitare a tutti.
    Sempre.

  • Vita, 7 Ottobre 2020 @ 11:51 Rispondi

    @cossora,
    intendevo questo per “umana comprensione” nel mio altro post rivolto a te @maribel.
    a volte. sicuramente a fin di bene, la tua energia è un tornado che ti porta via…

    • alessandro pellizzari, 7 Ottobre 2020 @ 12:47 Rispondi

      i posto vostri commenti funzionano ora? Li ritrovate nel posto giusto?

  • Crocus, 7 Ottobre 2020 @ 11:51 Rispondi

    @piccola, sapeva si! Cioè a dicembre sono andati per la prima volta da un avvocato che gli ha suggerito il percorso dallo psicologo. Ma lei in tutto ciò non ha mai accettato sta cosa e continuava ad infierire su di me sempre (come se gettando fango su di me facesse tornare indietro l’amore di suo marito, che grazie al blog di Ale ho capito che non amava manco me, ma io ero straconvinta del suo amore…). Lei ha la mania del controllo, lo ha sempre tenuto ipercontrollato e si percepiva la paura che lui aveva di lei ma nonostante questo l’ha tradita lo stesso. Per la chat, semplicemente ha voluto vedere cosa ci stavamo scrivendo, proprio in quei giorni lui di lei mi aveva scritto di ogni, alcune cose davvero pesanti. Roba che se io leggessi una cosa così scritta da mio marito ecco lo avrei spedito per sempre a quel paese o magari me ne sarei andata io e avrei cercato il dialogo solo per gestire bene i figli (che non devono mai soffrire per le miserie che fanno gli adulti). E invece no. Neanche leggere con i propri occhi certe schifezze è bastato. Anzi, lei è convinta che lui quelle cose lui le ha scritte perché io gli ho fatto delle stregonerie, l’ho plagiato, l’ho abbindolato ecc ecc. Insomma la maga Circe ha rovinato tutto ;). A me spiace solo che non ho aperto gli occhi prima perché uno che parla così tanto male della madre dei suoi figli (perché alla fine si riduce tutto a quello “eh sai è la mamma dei miei figli” e quindi? può anche permettersi di uccidere qualcuno?) poi avrebbe sputato anche nel mio piatto come dice @Ale. E infatti l’ho fatto.

  • Key, 7 Ottobre 2020 @ 12:16 Rispondi

    Cara @Piccola, c’è una cosa che non capisco…che cosa intendi quando scrivi “La nostra situazione è orrenda perché lei, nonostante abbia accettato di ricostruire, non gli permette di uscire solo…” Lei ha accettato di ricostruire che cosa? oppure ti riferisci a lui? tutto il resto e soprattutto il tuo dolore si, quello lo capisco eccome! Perchè se loro stanno ricostruendo…che è tornato a fare? se stanno ricostruendo ovvio che la moglie si incazza. Facci capire meglio…
    Il fatto che dopo 6 mesi sia tornato senza una reale convinzione è da galera, mi dispiace. Già una ha il cuore sfilacciato, poi torni e riaccendi la speranza solo per estinguerla subito dopo. Ad essere gentile uso le parole IRRESPONSABILITA’ e SUPERFICIALITA’. “Cialtrone” è ad honorem!

  • Vita, 7 Ottobre 2020 @ 13:10 Rispondi

    @alessandro
    a me pare di si. L’errore in questo caso lo avevo commesso io, credo!

  • maribel, 7 Ottobre 2020 @ 13:12 Rispondi

    @cossora capisco cosa intendi, perchè tu lo vivi così… tu sei così! ma sono convinta che per molte è il contrario, è il bisogno di restare in una storia per altri motivi… non voglio emulare @ariel che scriverebbe pagine e pagine sul punto, ma sono abbastanza convinta di quello che ti scrivo e cioè che il restare ingabbiate per troppo tempo in situazioni dolorose in cui diamo tanto e riceviamo poco è spesso il risultato di questi bisogni nascosti e mai elaborati e non di un ego ben strutturato come mi sembra il tuo.

    Son cose del passato, parti di noi irrisolte che ancora chiedono di essere gratificate, amate che, inconsapevolmente cercano di fare di tutto perchè cio’ avvenga.. e naturalmente cercando amore e approvazione nel posto più sbagliato…..

    @vita si ti ho letta nell’altra conversazione di là. e sono d’accordo con te.

  • Ariel, 7 Ottobre 2020 @ 18:30 Rispondi

    @Maribel e @Cossora
    Ovviamente @Maribel e @Cossora anche tu sei rimasta per più di un anno o due esattamente come molte di noi qui senza riuscire a staccarti prima nonostante la evidenza della cialtronaggine del ex che ti ha veramente manipolato facendoti credere cose inesistenti
    Procurandoti vero dolore con i suoi falsi inviarti a prometterti definite separazione da sua moglie
    O quando ti disse che stava cardiopatica

    Un classico e da mega Cialtrone usare le scuse reparto Medico Ricoveri interventi chirurgici morti di parenti
    Ecco per dire a @Maribel che tu bravissima sei riuscita a uscirne ma pure tu ti sei fatta esattamente tutte le tappe del percorso di rinascita

    E questo resta di aiuto a chi ancora sta dentro o appena uscita dalla relazione e cioè è un ottimo esempio @Cossora positivo che da energia e buona speranza a chi ancora ci sta dentro ,ma ecco era solo per precisare che non sei un caso diverso da tutte noi ti sei fatta pure tu i Cds senza riuscirci
    I tira e molla an pianti e indietro insomma dinamiche che qui tutte ci siamo passate
    E questo che conta che alla fine SI RINASCE!!!!
    E se cinè riuscita una ci riescono e riusciranno tutte !

  • maribel, 8 Ottobre 2020 @ 12:30 Rispondi

    @ariel