Ti lascio ma lo faccio per te, non per me, perché non voglio farti del male.

È giusto che tu ti faccia la tua vita

Rimaniamo amici

Sono solo alcune delle frasi che vi sentirete dire dal finto altruista o finto corretto. La verità? Nella mia diretta: guardatela.

Condividi:

34Commenti

  • Nina, 18 Agosto 2020 @ 00:01 Rispondi

    Per me il campanello d’allarme è stato la contraddizione presente in lui tra meschinità e grandeur.. ricordo di aver pensato di lui che era ridicolo, ma ho subito trasformato il senso di ridicolo in tenerezza, il “poveraccio” è diventato “poverino” e il guaio era fatto. L’invidia di lui @ariel era tale che mi rubava frasi e pensieri x pubblicarli come fossero idee sue. Ricordo una volta in particolare, l’ho aiutato x un progetto, lui lo ha presentato con parole mie e poi mi ha chiesto se aveva detto cose interessanti.. ma secondo te???? Io sono abbastanza convinta che avesse una percezione totalmente sballata di sé, una cosa che si vedeva subito ma purtroppo ormoni miei, fascino e chimica suoi hanno avuto la meglio. In ogni caso sapete cosa vi confesso? Che ho sempre pensato che avesse occhi cattivelli. E mi stupisco che mi piacesse, perché sono sempre stata innamorata degli occhi buoni..

  • Oldplum, 18 Agosto 2020 @ 09:11 Rispondi

    @Nina, che peso assurdo. Ti rendi conto che per fuggire a tuo marito hai in pratica trovato ancora peggio?
    Qui per tutte c’è stata una fame d’amore che ci ha portato a assumere a un ruolo che non gli competeva un uomo irrisolto e con gravi problemi di ogni tipo e foggia.
    Da un lato per qualcuna è stato utile almeno a lasciare la situazione a casa. Per alcune a sistemarla.
    Per altre la dipendenza continua solo perché non hanno compreso la funzione del marrano inconsistente: la via per cambiare ma senza i pesi del passato, compreso lui.
    Sono pasticcioni egoisti che di certo non apporterebbero un valore aggiunto alla nostra vita, anzi. La incasinerebbero in modo terribile. Solo che si insiste perché si è capita male l’opportunità che non era lui in senso stretto ma la spinta alla nostra libertà esteriore ed interiore.
    Compresa la lezione si ringrazia il fato che ce li ha mandati e poi tolti. Come una medicina dolce amara che ad un certo punto bisogna smettere di prendere perché non serve più e se continui pregiudichi il tuo sistema.

  • Dispersa, 18 Agosto 2020 @ 10:16 Rispondi

    @Ale…. Hai descritto la mia storia….
    Credo sia la storia di molte….
    A tratti mi chiedo ‘ma perché a me?’…. Ma ogni volta che vi leggo, che ti leggo e che che ti ascolto mi rendo conto che non sono sola!!
    Grazie!!

    • alessandro pellizzari, 18 Agosto 2020 @ 11:37 Rispondi

      sono contento

  • Vita, 18 Agosto 2020 @ 10:38 Rispondi

    @alessandro, ti ho seguito (non in diretta): parole sante! Quando, di tutta fretta, mi ha lasciato mi sono sentita persino dire “Cosa te ne fai di un uomo come me?”. Perchè anche un po di vittimismo non guasta mai. Che orrore!

    • alessandro pellizzari, 18 Agosto 2020 @ 11:39 Rispondi

      che cialtrone

  • elleelle, 18 Agosto 2020 @ 10:40 Rispondi

    @Nina
    Avevo notato nel mio ex una certa smania di protagonismo accompagnata a un’insoddisfazione verso le sue capacità e la qualità delle cose che faceva. Inoltre era spesso critico nei confronti degli altri, in cui vedeva imperfezioni e inferiorità rispetto alla sua immagine di uomo tutto d’un pezzo, moralmente e culturalmente superiore.
    È stato solo parlando con altre persone che mi sono resa conto meglio dei sospetti che avevo avuto, inclusa la sua tendenza a rovinare le cose positive che ha avuto.
    Purtroppo la condizione clandestina dell’amante non permette di parlare con altre persone per farsi un’idea migliore, si naviga nella nebbia finché non ci si scontra con la realtà.

  • elleelle, 18 Agosto 2020 @ 10:50 Rispondi

    Nel mio caso, l’unica frase a effetto è stato il suggerimento di restare amici ma era troppo tardi.
    Aveva bisogno della gratificazione e delle possibilità di condivisione che gli fornivo, sarebbe andato avanti in eterno con questa relazione virtuale fatta sempre più di alti e bassi. Gli riempivo le giornate, avevamo gli stessi interessi, adesso si deve arrangiare da solo a riempire i suoi vuoti.
    Come dire, posso ribaltare il discorso e dire che l’ho fatto per lui, chissà, magari si rende conto e cresce un po’.

  • LEI, 18 Agosto 2020 @ 11:29 Rispondi

    Beh almeno ha il coraggio di lasciare!!! Molti non si prendono nemmeno questa responsabilità.

    • alessandro pellizzari, 18 Agosto 2020 @ 11:40 Rispondi

      vero

  • Ariel, 18 Agosto 2020 @ 12:03 Rispondi

    @Nina
    Per me il campanello di allarme sono stati principalmente due
    Uno la continua competizione sia in positivo ,tipo piangersi addosso e mettendomi su un piedistallo di grande ammirazione per ciò che lui riteneva esistere in me determinate qualità,ma fatto sempre tipo mesto ,
    Non so mi diceva,”ma tu sei così avanti in tutto” sempre questo paragonarsi con me
    E anche io da grande empatica avevo i miei bei prosciuttoni sugli occhi e lo vedevo come la povera stella sfigata nella sua storia affettiva che mi aveva presentato come un vero dramma.

    Poi questa parola Dramma,ecco tutto era sempre espresso in modo drammatico,quadri della sua vita sempre a tinte scure e solo fatte di bianco o nero ,zero colori.
    Poi la competizione sempre ad ogni cosa che dicevo lui aveva sempre di più rispetto a me ,ma pure se dicevo cose senza nessuna importanza
    Non so pure se dicevo ho mal di testa ,lui ,non dirlo a me che il mio è più forte sicuro del tuo.

    E poi quando dopo avermi sottoposto a silenzi punitivi senza un motivo apparente
    Ho dato finalmente ascolto al mio sesto senso che già mi aveva fatto una impressione strana la prima volta del nostro incontro,ma la capacità di manipolazione seduttiva che spesso nel Love Bombing tutti mettono in atto mi aveva sopito il sesto senso iniziale.

  • Lia, 18 Agosto 2020 @ 12:05 Rispondi

    L’altruismo nei miei confronti è miracolosamente comparso quando sono uscita di casa, ergo nel momento in cui doveva prendersi maggiori responsabilità. In questa situazione “sbilanciata” non può più insistere, ovviamente, come faceva una volta, ma devo essere io a fare un passo falso. Non vuole neanche che restiamo amici perché questo potrebbe “raffreddare” il rapporto. Insomma, vuole fare i suoi comodi fuori casa ma con la coscienza pulita…

  • Ariel, 18 Agosto 2020 @ 12:28 Rispondi

    @elleelle che buona e acuta osservazione quando qui scrivi che la condizione di clandestinità in cui si trova una amante non agevola la percezione di ciò che si sta vivendo ,tutti i comportamenti,ovviamente i propri naturali dubbi o incomprensioni hanno bisogno di essere condivisi con gli altri il proprio entourage tutto
    E questo in effetti è importante aggiungerlo come un elemento che va a attenuare il livello di impatto della dipendenza affettiva che nella relazione grosso modo sopra un anno che continua ecco che in effetti esiste questa differenza non da poco tra una Donna che vive l’amantato in segreto
    E ad esempio una moglie insoddisfatta del marito e che magari vive lo stesso una manipolazione,ma essendo nel ruolo di moglie alla luce del sole può parlare e confrontarsi con chi vuole liberamente

    Questo lo scrivo non per entrare in una differenza di dibattito tipo a squadre mogli e amanti ,ma come una pura osservazione oggettiva che aiuta a capire ciascuna in se stessa che in effetti se abbiamo impiegato tempo per uscirne e renderci conto di tante cose ,parlo per tutte le amanti
    Ecco che va messo in conto la attenuante della impossibilità del confronto pubblico e cioè potersi esprimere liberamente con amici parenti conoscenti
    Ovviamente questo aiuta moltissimo a riuscire a vedere ogni aspetto del vissuto da altri punti di vista così importanti perché gli altri non vivono le emozioni direttamente non coinvolti nella esperienza.

  • Vita, 18 Agosto 2020 @ 13:04 Rispondi

    @LEI è vero, lo ha fatto, senza se e senza ma, da un giorno all’altro, senza mai voltarsi indietro, con una freddezza imbarazzante, quando la moglie lo ha scoperto, dicendomi “non ci riesco, non ce la faccio, sono difettoso”. Mi ha gettata in mare, come ha detto in una sua diretta @alessandro, senza nemmeno allungarmi il salvagente, girando la barca e scomparendo. Grande coerenza in questo. Il terrore rende coerenti anche chi non lo è mai stato. Quando dopo due mesi di totale silenzio, da parte mia e sua (eccetto mail assolutamente asettiche di lavoro a cui ha risposto quando gli pareva), ho chiesto tramite un amico comune di poter avere un confronto finale e consegnargli la mia lettera mi ha risposto di avere ancora un po’ di pazienza, anche se ne avevo avuta tantissima, oltre ogni possibile immaginazione, mi ha scritto, per poi aggiungere che io e lui sicuramente parleremo. Certo. Parleremo. Ma di cosa? ha senso dopo 4 mesi parlare o la sua fuga e il suo totale silenzio hanno gia detto tutto e ogni mia parola è solo un regalo?

    • alessandro pellizzari, 18 Agosto 2020 @ 13:16 Rispondi

      Vigliacco

  • LEI, 18 Agosto 2020 @ 13:35 Rispondi

    Vita il tuo amante si è comportato diversamente da chi ha descritto Alessandro in questa diretta. Non ti ha detto lo faccio per te…lo ha fatto chiaramente per se stesso, ammettendo la sua incapacità di uscire allo scoperto con la moglie.

    A parte che questa cosa dobbiamo metterla in conto tutte (anche io sono preparatissima al riguardo), perchè come dice la matematica del cuore, l’80% degli uomini sgamati se la dà a gambe levate.

    Non lo sto assolutamente giustificando, ma almeno non si è trincerato dietro scuse inutili, ha detto chiaramente sono difettoso…e personalmente da come ha chiuso in quattro e quattr’otto, senza alcuna remora per la tua sofferenza, io fossi in te non gli concederei nessun diritto di replica.
    Che viva pure di rimpianti per la sua pavidità, tu non hai tempo, tu devi guardare avanti…

  • LEI, 18 Agosto 2020 @ 13:40 Rispondi

    Vita la tua pazienza è direttamente proporzionale alla sua fifa. Appena si saranno calmate le acque in casa ti riaggancerà. Perchè tu gli hai fornito la scusa su un piatto d’argento, ovvero l’incontrarsi per parlarne… Se lo fa puoi dirgli semplicemente che ti sei scordata di cosa dovevate parlare. visto che ha fatto passare troppo tempo. quindi ciao, ciao, ha perso il treno…

  • Clarabella, 18 Agosto 2020 @ 13:50 Rispondi

    Ciao Ale, ciao a tutte.
    Ho presentato io il conto dopo il lockdown…credevo(povera illusa), speravo tra loro ci fosse il round finale, dal momento che erano già in avviata discussione…invece no…come se niente fosse…anzi serenissimi, mai giunti a un chiarimento definitivo.
    Allora, appunto, dopo anni di: ti amo, sei la donna della mia vita, dove sei stata fin ad ora…ho sempre cercato una donna cone te…ho detto basta!
    Eh si Ale, nel corso di questi anni, mi son anche sentita dire: non è giusto, devi farti la tua vita…
    Ma non volevo capire che stava tenendo i piedi in una staffa per un suo comodo, perchè credevo in un futuro con lui…aspetta, dammi tempo, vedrai che cambierà qualcosa…mi diceva.
    Ho realizzato che in me trovava: amante, amica, psicologa, amica di mangiate e bevute…insomma la persona con cui sfogarsi, per poi tornare a casa sereno e apparire un agnellino in casa.
    E nel frattempo io esaurivo le mie energie…
    Poi ho pensato alla moglie, che ignara (anche se non totalmente) è succube di questo personaggio dalle vite parallele.
    Mi son messa nei suoi panni….
    Ringrazio il lockdown per avermi dato la forza di meditare e capire, quello che non volevo accettare.
    E ringrazio te Ale. Le tue dirette sono veritiere com’è vero che abbiamo bisogno di ossigeno per respirare. Stai aiutando molte di noi. Alcune ci metton poco, altre più tempo, ma sentirti descrivere “di noi” aiuta tantissimo.
    Grazie

    • alessandro pellizzari, 18 Agosto 2020 @ 14:43 Rispondi

      Grazie Cara

  • Ariel, 18 Agosto 2020 @ 14:26 Rispondi

    @Vita Cara è appunto è come se ti avesse già detto tutto
    Cosa puoi chiarire con un vigliacco manipolatore vero patentato!!

    Impossibile competere con un uomo che si comporta così
    Doloroso ,si capisce bene ,ma
    Togli i punti interrogativi che qui hai scritto e
    Chiudi per sempre questa storia che solo che male adesso ti fa

    E Ricordo a te e a tutte/i che ciò che conta è adesso e cioè che il presente è a tutti gli effetti l’unico tempo che davvero esiste e che quindi possiamo vivere
    Fare agire piano piano amando se stessi

    Concentrati soltanto su te stessa cercando di fare Tesoro di ciò che ti piace e ti soddisfa
    Fare cose nuove nella tua Nuova vita senza più sentirti inadeguata o colpevole di nulla
    Ogni esperienza ci insegna molto e aiuta a trovare se stessi quelli veri !!

    Un abbraccione!

  • Nina, 18 Agosto 2020 @ 15:11 Rispondi

    @oldplum hai ragione, era un peso infinito e lo sarebbe stato, è un personaggio davvero squallido, anche lui pieno di finto amore ma vero disprezzo x gli altri. Uno che non ha amici maschi perché dice che tutti si sentono da meno e in competizione con lui, uno che ha solo amichette femmine perché ha un animo femminile, uno che si vanta di tenerti aperta la porta dell’auto ma poi ti fa pagare la benzina..@elleelle noto molte somiglianze con il tuo, mi spiace non ricordare chi sei col vecchio nickname, ma capisco la privacy..

  • Piperita Patti, 18 Agosto 2020 @ 15:19 Rispondi

    @Ariel, quanto è vero il discorso della sostanziale differenza di percezione emotiva che hanno le amanti e le mogli. Ho cercato per anni ( ebbene sì il mio è stato un ergastolo, così come chiama Alex gli amantati decennali), di far capire al mio ex che la mia clandestinità fosse un fattore ulteriore di causa di frustrazione rispetto a come viveva la moglie sicuramente agevolata dalla sua libertà di azione. Il fatto che mi ha portata alla definitiva rottura è stata la estenuante fatica e la frustrazione dovuta al fatto di non essere valorizzata per le difficoltà che dovevo affrontare sempre da sola e senza il suo conforto. Almeno condivisione e comunanza di intenti gli chiedevo, ed invece per lui c’erano sempre un milione di problemi a trovare anche la scusa più banale per affrancarsi un attimo e dedicare un po’ d tempo , le briciole, a me. Lui , poverino, aveva la moglie che lo controllava, che lo stressava, “tu non puoi capire!” , mi diceva…….e via che mi lasciava sa sola, “ l’importante è che sai che ti amo e che ti sono vicino”….. “poi ti chiamo, ma non hai idea di quanto soffro per non riuscire a farti felice!” …….mamma mia, quando mi diceva così lo odiavo! Sai, lui soffriva……continuando a stare con la moglie con la quale aveva scelto di continuare a vivere! Che ipocrita! E quanto purtroppo mi fa comunque ancora male il fatto che io sia sempre stata la sua seconda scelta, diceva di avere bisogno di me ma quando si trattava di scegliere tra il dedicare tempo ed energie a me e stare con la moglie, mai ha scelto me. Mai! E se ci penso, a questa cosa, mi sento ancora lacerare dentro…..un dolore lancinante come quello di un pugno dato alla bocca dello stomaco.

  • elleelle, 18 Agosto 2020 @ 15:41 Rispondi

    @Nina
    Anche io vedo molte somiglianze con il tuo ex. E’ sconfortante, vero?
    Come scrive @Alessandro nel blog, questi sono comportamenti da copione. Se stai con una persona con una tendenza comportamentale di un certo tipo, tendera’ a fare le cose secondo un modello. Solo che agli inizi non ce ne rendiamo conto, magari abbiamo qualche sospetto dovuto al nostro sesto senso, ma lo accantoniamo perche’ siamo innamorate e piu’ comprensive.
    Rispetto a quello che dicevo sopra, vale a dire che la condizione di clandestinita’ da amante ti impedisce di sapere e confrontarti, ho cominciato davvero a rizzare le antenne a seguito del commento di un amico comune. In quel momento e’ scattato qualcosa e ho cominciato a mettere assieme tutti i pezzetti che avevo raccolto.
    Ed e’ proprio questo che renderebbe difficile un ritorno, anche come amico, perche’ io adesso sono nella fase in cui non so piu’ cosa sia vero di quello che ho vissuto.

  • Ariel, 18 Agosto 2020 @ 15:48 Rispondi

    @Piperita Patti
    Mi fa piacere se a qualcosa possa essere stato utile il mio pensiero
    E leggerti qui si prova davvero dispiacere per te e le tante care Donne che come te hanno stazionato per tanti anni in una relazione davvero abusante e manipolativa
    E quindi certo eccome che dal tuo racconto si capisce una cosa costante del comportamento del tuo EX
    E cioè che ciò che contava era solo il suo EGO E IL SUO BENESSERE poi
    Tante belle parole verso di te tutte tese soltanto a riuscire a trattenerti in un gioco di abuso della tua buona fede abuso dei punti deboli di dipendenza affettiva che come vedi qui nel Blog tutte chi più chi meno la abbiamo vissuta.

    Credo tanto in questo che la condivisione il famoso Mal comune mezzo gaudio funziona umanamente tanto e quindi finalmente lo hai scritto qui il tuo dolore specifico relativo a questo aspetto di frustrazione che hai vissuto così per tanti anni.

    La Buona Notizia è che ormai lo hai scritto e quindi ogni emozione negativa che si riesce a individuare e poi a portare fuori di se stessi ad esempio non la scrittura o la
    Pittura ,nel mio cas, ecco che le brutte facce i miei colori ombre e luci restano sulla tela non più dentro a me
    Come scrivere ad esempio qui per chi lo fa così con un moto spontaneo,un moto significa Movimento in avanti ,cambiamento positivo per te stessa.

    Ormai sta nel Passato che nn esiste più scientificamente e quindi adesso che conta è Finalmente stai libera di vivere la tua Nuova vita
    È questo che conta ,
    Adesso!!!

    Un bacio!❤️

  • Nina, 18 Agosto 2020 @ 15:56 Rispondi

    Ah che belli quelli che ti sono vicini..

  • Piperita Patti, 18 Agosto 2020 @ 18:30 Rispondi

    @Ariel sei molto cara! Grazie perchè queste parole aiutano, aiutano molto❤️

  • Lilly, 18 Agosto 2020 @ 19:56 Rispondi

    L’altruismo esce quando il culo inizia a prudere ragazze. Scusate il francesismo. Ma è così di fatto… quando sentono che si inizia a chiedere di più,a pretendere fatti, quando la casa con mutuo più divano in pelle (vera!) accenna un lieve tremolio del mobilio…con comfort annessi, vedi cuoca full time e canotte stirate…allora l’altruista che è in ogni uomo vero esce fuori. Lui sacrificherà se stesso per voi…regina del suo cuore (leggi: mutande), unica donna mai desiderata veramente,l’orgasmo migliore di sempre, la mancata madre dei suoi figli…e tutto…per voi. Perché meritate di meglio di un uomo come lui!!!ah….ma come non si può amarli eh???????

  • maribel, 18 Agosto 2020 @ 20:10 Rispondi

    @vita perdonami ma tu di che cosa vorresti parlargli? di come ti ha mollata senza salvagente e bla bla,,, di come non ha avuto nè coraggio nè rispetto e bla bla… ha ragione @LEI quando dice che gli hai dato solo una nuova possibilità per riagganciarti, perchè sia tu che tutte quante qua dentro sappaimo che la miglior risposta al suo comportamento sarebbe il tuo silenzio e il tuo distacco e la tua (almeno apparente) indiffrerenza. O no?

  • Vita, 18 Agosto 2020 @ 20:24 Rispondi

    Cara @maribel, tu e tutte le altre avete ragione, super ragione! Quella lettera e li, non l’ho buttata, al confronto ho già rinunciato, la lettera vedrò ma non so più se ha senso dargliela. È tutto vero. Nulla più del silenzio dice. Grazie

  • elleelle, 19 Agosto 2020 @ 00:19 Rispondi

    @Lilly
    Beh, almeno una cosa vera esce dalle loro bocche, cioè che meritiamo un uomo migliore di loro!!

  • Marta, 19 Agosto 2020 @ 16:37 Rispondi

    Ciao Alessandro, ti ho scritto via mail e mi piacerebbe avere un tuo parere sulla mia storia! Ti ringrazio di cuore se lo farai

    • alessandro pellizzari, 19 Agosto 2020 @ 19:17 Rispondi

      Ok

  • Outlier, 19 Agosto 2020 @ 16:51 Rispondi

    @Alessandro sempre vere le tue dirette.
    Nel mio caso l’ha detto tante volte, ma poi è tornato sempre.
    Poi sono cambiata io nel frattempo e dopo 50 volte mi sono stancata della solita scena finta.
    Per dire che ora ovviamente è in vacanza con la famiglia e la scusa solita sarebbe stata che non poteva scrivermi e farsi vivo.
    Ma va va…

    • alessandro pellizzari, 19 Agosto 2020 @ 19:18 Rispondi

      Grazie

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.