Ginevra interrompe molte dirette e… senza sensi di colpa!

I suoi sensi di colpa sono veri? Dipende da quando e come arrivano…

Occhio a quelli tardivi e con le lacrime di coccodrillo

Seguite questa diretta e saprete tutto

per contattarmi anpellizzari@icloud.com

Condividi:

22Commenti

  • Dispersa, 21 Agosto 2020 @ 21:46 Rispondi

    Ehh no così non vale…. Sono tornata a casa dopo un aperitivo in allegria…. Ho ascoltato la tua diretta e un magone!!
    Sì io ero piena di sensi di colpa prima di tradire…. Lui cercava di placarli…. Lui me li ha fatti vivere dopo la ns prima volta…. Aveva l’amaro in bocca e io come una cretina facevo finta di non capire.
    Sinceramente è stato un salasso per me ma con il senno di poi è stata una ‘tortura’ anche per lui.
    Ripeto…. Tornassi indietro non li rifarei più…. E soprattutto con un collega che tanto adoravo, certe situazioni portano solo tanto dolore in tutti i campi della vita!!

  • Ariel, 21 Agosto 2020 @ 22:09 Rispondi

    Eccomi ,ho finito adesso di seguire la diretta ,in differita,perché qui si sta il tramonto molto più tardi e si ta vive e in giro a bere e farsi due chiacchiere da bar ,ma attenzione il Bistro Francese non ha nulla che vedere col bar Italiano da calcio e effe ….questi i maggior argomenti tutti Italiani
    Nonqui si fa di tutto e di più.

    Okkei vengo al sodo ,senza però dimenticare Ginevrina ,ah ah a morta dal ridere e sta un vero cagnone coccolone e lo sai che ti assomiglia molto?
    Spero non ti offenda ,ma sai che si dice che il cane sta somigliare al padrone e guardando il fermo immagine che hai lasciato per questa diretta siete uguali stesse narici stessi occhi la stazza bella di sostanza ah ah ah
    Sii ok adesso sei dimagrito ,ma insomma non esagerare altrimenti non reggi più il peso della tua dolcissima Leoncina Cognolina.

    Si hai proprio detto bene tutti questi ritardatari dopo un anno che fanno le vittime che tirano a campare a lungo per tutti i soliti benefit sesso psico gratis e sfoghi varii
    Ecco spero che davvero serva tanto alle care Amanti donne ancora coinvolte emotivamente a farsi le mille domande e credere a tutti i loro sensi di colpa

    Ecco una buona idea per le ragazze ancora coinvolte
    Prendetevi un Dogo Argentino e addestratelo in caso di visite non desiderate di cialtronzi di nome tutti uguali Mr.Hide. Mandategli il vostro Dogo a mordergli
    La sporgenza…..

    Ah ah ah
    Caro Alessandro sei davvero tanto simpatico pare di stare a casa tua e da tempo ormai che mi ci trovo e pure se ci punzecchiamo ogni tanto ci vuole altrimenti che noia sarebbe sempre a dirti UOMOTESORO,
    Però sai cosa ti scrivo,
    Ancora?

    UOMOTESORO ❤️

  • agnese, 21 Agosto 2020 @ 23:32 Rispondi

    Io non credo che hanno i sensi di colpa, neanche se sono alle prime armi. Gli si spegne il cervello, non contano i figli, la moglie (finché non gli dai il conto ma è un altra storia).
    Se tirano in ballo questo è perché non gli piaci abbastanza sin dall’inizio. È più una scusa per non cominciare una storia con la donna che non gli attira proprio. E se poi la cercano è solo perché non hanno trovato nulla di meglio.

  • Nina, 22 Agosto 2020 @ 01:18 Rispondi

    Il mio ex sembrava onesto, mai parlato di sensi di colpa, mi vendeva la storia che erano due situazioni totalmente diverse e complementari e che non potendosi paragonare non gli sembrava giusto rinunciare a una delle due. Questo all’inizio. No, non era onesto, era talmente cialtrone che con questa affermazione mi faceva credere di essere onesto e quindi meglio degli altri, una specie di salto carpiato doppio, ah e poi secondo la sua teoria noi non eravamo amanti, nooo, l’amantato è x gli squallidi, mentre noi eravamo molto meglio del resto del mondo (ci tengo a precisare che invece io ho sempre saputo che eravamo nella stessa bagna di tutti gli altri eh…ma quando gli dicevo “guarda che siamo amanti e io non voglio fare l’amante a vita” ovviamente si offendeva a morte).

    • alessandro pellizzari, 22 Agosto 2020 @ 07:57 Rispondi

      Rabbia e aggressività tipiche di chi sa di essere un cialtrone. Complementari mi mancava

  • Vita, 22 Agosto 2020 @ 08:59 Rispondi

    Caro @alessandro, ma perché per noi, per quelle che come me sono state mogli e amanti, non dovrebbe valere lo stesso?

  • Ariel, 22 Agosto 2020 @ 12:03 Rispondi

    @Vita
    ,ma ,secondo me,non vale lo stesso discorso ,credo se ho ben capito,tu ti riferisca al provare il senso di colpa
    Il punto è sempre lo stesso La VERA INTENZIONE,il VERO SCOPO di lei amante e di lui amante

    E il TEMPO CHE PASSA e non ESISTEla stessa reciprocità di intenti nel FARE COSE CONCRETE per attuare ciò che si è trasmesso reciprocamente
    Dove la Donna si è sempre innamorata e lui No ma lo ha fatto capire in mille modi diversi ,pure non a parole ,ma con apposito schema di comportamento qui da @CaroAlesassandro stigmatizzato bene nel Libro “ La matematica del cuore” e nei suoi articoli e dirette.

    Quindi mentre la Donna che prova ,essendo a sua volta sposata,il senso di colpa lo sente sicuro autentico ,la Donna amante NON recita è autentica genuina in piena buona fede in ogni sua emozione e comportamento verso tutti,infatti molte ci pensano eccome alla doppia vita segreta di non starci bene ,si separano o sicuro pensano di farlo e del come attuarlo ,si fanno mille scrupoli ,non scopano più o quasi col marito

    Ecco che per uomo amante nella maggioranza dei casi lo scopo è soltanto il proprio EGO egoismo puro tenere il piede in due scarpe e quindi mette in atto volutamente e consapevole di farlo il proprio comportamento teatrale e manipolativo a danno di tutte le Donne
    Moglie e amante e pure amanti per i Seriali .

    Quindi il senso di colpa sbandierato dopo un anno di amantato è tutto TEATRO con lo scopo di trattenere ILLUDENDOLA la amante
    O lasciarla e farsi lasciare perché ne ha Un altra oppure perché sta scoperto dalla moglie e perderebbe i benefit della moglie ecc.

    Poi torna alla carica per mettere alla prova la sua ex amante tra virgolette per lui non è mai ex potrebbe ancora scoparsela ,se lei continua a comunicare ad esempio,ecco la dimostrazione del suo possesso psicologico su di lei .

    Per questo motivo la unica soluzione buona per se stesse è il vero Cds duro e puro scomparire dalla possibilità di essere rintracciate

    Svoltare e farsi la NUOVA VITA!!!

  • Oldplum, 22 Agosto 2020 @ 12:14 Rispondi

    @vita. Io mai avuto un senso di colpa verso il mio ex marito. Mai. E ora che sono separata nemmeno. Quando sei convinta, onesta e centrata prendi decisioni. Ti senti in colpa solo se sei confusa, non sai chi sei e ti tieni attaccata alle briciole perché pensi di non meritare altro e di non farcela da sola. (Sia per marito sia per amante)

  • Antonella B., 22 Agosto 2020 @ 16:46 Rispondi

    Scusa @oldplum io vorrei essere tanto come te, invece dopo 2 anni non riesco a non avere sensi di colpa nei confronti del mio ex compagno, un bravissimo papà per i miei figli, che non mi ha mai fatto un torto. Io non lo amavo più e sono stata sincera, ma a volte mi capita ancora di piangere a pensare al dolore che posso avergli inflitto. Lui adesso ha una nuova compagna e io sono sola, eppure mi sento ancora in colpa

  • Ariel, 22 Agosto 2020 @ 17:01 Rispondi

    @Old Cara sicuro è come scrivi qui ,ma resta indubbiamente una realtà che comunque sono passati circa due anni in cui sei rimasta dentro a una doppia vita che di per sé oggettivamente costituisce una incertezza del non sapere bene cosa fare altrimenti non sarebbero passati gli anni ,mi riferisco soprattutto nel amantato tuo ripetuto nel corso del tuo matrimonio

    Per dire che okkei sicuro con grande tua ottima evoluzione personale da te conquistata oggi ti senti ovviamente risolta e sicura e il senso di colpa mai sicuro lo senti
    ,ma ciò che sta naturale ed umano che finché si finge in casa propria un filo di sensino di colpa o disagio sta normale averlo ,infatti dopo ti sei separata ,ma comunque ci sei stata tempo nella doppia vita

    Questo è semplicemente per dire che ovviamente prima di fare concretamente le proprie scelte può e sicuro esiste un periodo di tempo i cui si può un tantino stare a disagio perché resta universalmente noto a chiunque la vivere i veri se stessi alla luce del sol resti il vero benessere per qualunque persona.

    Quindi sicuro anche tu tanto bene non ci sei stata a stare col piede in due scarpette.,
    Ciao @Old pensa come sei stata forte e in gamba davvero !

    Non più sensi di colpa o disagi chiamiamoli come vuoi
    Adesso sei Libera Davvero!!!

  • Ariel, 22 Agosto 2020 @ 18:40 Rispondi

    @AntonellaB Cara ,mi spiace tanto a leggerti qui credo che il tuo dispiacere sia più da ricercarmi ,forse,in te stessa in qualcosa che ha un richiamo al tuo passato nella infanzia o crescita ,perché infatti vedi cara che poi tuo marito è riuscito comunque a superare la sua difficoltà del accettare da te che evidentemente qualcosa non ha funzionato tra voi ,mai è un motivo o più motivi che vengono da combinazioni diverse in una coppia ,
    Per dirti che la responsabilità di ciò che accade in una coppia sicuro è partager ,cioè condivisa ognuno con il proprio comportamento pure in buona fede a volte non funziona per questo motivo poi alcuni non sentono più le voglia di scoprire insieme che cosa sia accaduto
    E così nascono nuovi interessi.

    Quindi credo che nel tuo caso tu possa cercare ancora meglio il perché di questo tuo dispiacere
    Perchè non corrisponde alla realtà del fatto che tuo marito si è rifatto una novità di coppia
    Dandoti forse una bella traccia sul percorso che sicuro puoi proseguire per riuscire ad amare TUTTE LE PARTI DI TE STESSA!….
    Nel passato sai ,puoi scoprire nuovi punti di vista che riguardano solo te stessa e di come tu come tutti noi probabilmente sei stata condizionata da diktat che non ti hanno ancora del tutto dato la possibilità di esprimere la vera te stessa
    Quella che sei
    BELLA CARA PIENA DEI TUOI VERI TALENTI
    Trovali o meglio
    Ritrovali
    Come sai
    CHINCERCA TROVA!!!!!❤️ Se STESSA!!!!!

  • Oldplum, 22 Agosto 2020 @ 19:40 Rispondi

    Mio marito mi ha trattata al limite della vergogna per anni. Lui nemmeno se ne rendeva conto, essendo anaffettivo.Che senso di colpa devo provare?

  • Ariel, 22 Agosto 2020 @ 20:30 Rispondi

    @Old
    Ma nessuno sostiene che devi o dovevi provare senso di colpa
    Primo non è il corretto termine ,dicevo soltanto che sta naturale finché non si fanno scelte chiare e cioè alla luce del sole si dice al proprio marito o compagno non ci sto bene ,ho un amane per questo motivo e quindi ciao e ci separiamo

    Tutto qua finché si resta in un ibrido tra un marito non importa quale è un amante e passa più di un anno ovviamente non credo che sia umano non starci bene e in questo non starci bene ovviamente sta compreso il fatto di fare finta cioè vivere tenendomil piede in due scarpe .

    É cose in effetti sbagliato il termine senso di colpa ,disagio,secondo me,è più appropriato perché poi ognuno ha il suo

    È sempre il tempo che fa la differenza tra avere un disagio temporaneo
    Mi sembra ovvio che tu adesso non vedo perché avere sensi di colpa .
    Tutto hai fatto in chiaro per vivere libera la tua nuova vita.
    Si parlava del disagio temporaneo di quando ancora si sta siacol marito che con amante.

  • Zazà, 22 Agosto 2020 @ 21:28 Rispondi

    Io ho cominciato a frequentare altri uomini dopo aver detto al mio compagno che volevo separarmi, la situazione quindi era decisamente differente e non ho mai avuto mezzo senso di colpa. Per quello che riguarda gli uomini.
    Per il resto invece tantissimi, ancora non li gestisco, soprattutto perché lui la separazione non l’ha mai accettata, e te credo lui con gli amici o la fidanzata, io a pulire casa e a curare la figlia… con la separazione io ho ottenuto l’usufrutto della casa (sua) e un mensile (lui non aveva mai pagato niente di utile per nostra figlia, ristoranti, regalini… le spese “concrete” non gli interessavano e basta), ho ottenuto più di quello che volevo, non sono stata capace di oppormi al mio avvocato, e ora mi sento una stronza, ancora ci piango, non riesco a considerarlo un successo, come vedo fanno tante donne (saranno poi sincere?). Probabilmente è il risultato di una relazione assurda, tanto che sto pensando di chiedere un aiuto di un “tecnico”…
    Comunque @Ale mi hai convinta, sono molto dispiaciuta per il tuo editore e comprerò un sacco di copie del tuo libro… ma se tu non me li firmerai, potrai poi venire a patti con la tua coscienza?

    • alessandro pellizzari, 22 Agosto 2020 @ 21:54 Rispondi

      Ma io te le firmerò

  • Ariel, 22 Agosto 2020 @ 22:04 Rispondi

    @Zaza
    Sta naturale il tuo dispiacerti perché ricordiamoci sempre che la fine di una convivenza e relazione affettiva importante a maggior ragione se sono nati figli la fine è un nuovo inizio ,ma occorre il tempo emotivo per riuscire a “ Posare la pietra” e cioè aver elaborato una specie di lutto e cioè la fine di qualcosa che al inizio si pensava davvero dovesse continuare ,formare una famiglia averla formata con figli ecco datti il tempo di fare un percorso con un terapeuta
    Mi pare ottimo cara @Zaza

    E nel frattempo leggi il libro di Alessandro e Eliselle,
    C’è la farai anche tu a vivere serena la tua nuova vita!❤️

  • Ariel, 22 Agosto 2020 @ 23:34 Rispondi

    Devi ancora firmare il mio
    ,vabbè
    Questo tempo al futuro ,te li firmeró ,
    Si ,ma quando ?
    “ ultima estate ancora senza firma?”

    Vedi che allieva ,ho imparato la tua lezione
    Agli uomini bisogna sempre precisare il tempo limite

    Siiiiiii Okkei te li firmerò
    ,ma quando?????

    Ultima estate senza firma???

    Ah ah ah ah
    Prosit sono al cicchettino!!!!

    Ho scritto bene ?
    Ah ah ah

  • Vita, 23 Agosto 2020 @ 07:59 Rispondi

    @oldplum, nessuno ovviamente. Ogni caso è a se, ovviamente. Io, lo ammetto, ne ho avuti, dall’inizio alla fine, lacrime di coccodrillo, ha ragione @alessandro, perché niente mi ha fermato se non il suo allentamento. Ero innamorata. Lungi da me fare la vittima, me li tengo e ci lavoro sperando passino.

    • alessandro pellizzari, 23 Agosto 2020 @ 09:36 Rispondi

      Negli uomini che non vi scelgono il pianto è statisticamente diffuso e non significa nulla di buono

  • Ariel, 23 Agosto 2020 @ 12:53 Rispondi

    Questo è verissimo ,
    Il pianto sicuro fa parte di un metodo tipico che può essere adottato in una consapevole manipolazione tesa a ottenere il proprio scopo
    Nel caso di un Cialtrone sicuro anche perché ancora resta un tabù non accettato dalla società come essere un vero uomo

    E cioè si viene allevati ancora con il vecchio schema Maschilista

    E quindi ovviamente l’uomo che piange ancora oggigiorno colpisce e fa effetto proprio sulle Donne amanti innamorate e ancora prese dai dubbi
    Dalla voglia e disponibilità ancora a concedere udienze comunicare scambi del come stai ecc.

    Quindi sicuramente in questi casi occhio al facile pianto maschile che appunto visto che è raro colpisce la Donzella innamorata e dipendenza ancora da lui.

    • alessandro pellizzari, 23 Agosto 2020 @ 15:34 Rispondi

      Esattamente

  • cossora, 24 Agosto 2020 @ 12:47 Rispondi

    @Old batti il 5!!
    Mai sentita in colpa ne per aver tradito mio marito, ne per averlo lasciato.
    A tre anni dal tutto, lo fotografano a sua insaputa e noto una fede oro all’anulare destro. Si è fidanzato, deduco. Lo rivedo a fine vacanza, e se l’è tolta. Questo è quel che gli dice la coscienza, si sentisse nel giusto, l’avrebbe tenuta su.
    Non sempre i matrimoni finiscono ‘per colpa’ di chi lascia.
    Meditare, gente.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.