Come si capisce se un uomo è un seriale? Ve lo spiego in questo video

Ecco di che cosa parliamo

Identikit del seriale: chi è
Il seriale single e il seriale sposato: differenze
Ma c’è anche il seriale finto single e il finto separato in casa
Perché torna sempre dalla moglie, la prescelta che non ama
La durata della storia di un seriale
Il seriale si può innamorare?
Il ruolo delle bugie per un seriale
Quando un seriale duce la verità
La trappola del seriale: io tu cambierò, ti conquisterò
Anche il seriale torna spesso, non sempre

Buona visione!

Condividi:

15Commenti

  • Leilei, 31 Ottobre 2022 @ 09:31 Rispondi

    Ale io conosco una seriale: bellissima donna, colta e seducente. Ha sposato un uomo dolce, presente, raffinato, con una buona posizione economica. Lo tradisce dall’inizio del matrimonio più che ventennale, perchè non lo trova attraente a livello sessuale. Ma oltre a questa che è la sua motivazione ufficiale, si percepisce benissimo il suo gusto per la conquista, per l’esercizio del fascino. A lei piace ammaliare, sedurre, piace sentirsi la più bella del reame. Vive la storia per un pò, fin quando l’adrenalina è alta e il gioco la diverte. Poi lascia il malcapitato e passa alla conquista successiva. Ma mai lascerebbe suo marito.

    Non la giudico, le voglio bene e sono l’unica con cui si confida. Se a lei piace vivere così.

    • alessandro pellizzari, 31 Ottobre 2022 @ 11:58 Rispondi

      Esistono eccome le donne seriali

  • Lia, 30 Ottobre 2022 @ 14:44 Rispondi

    @Ale, ogni tanto torno qui a riascoltare il tuo video sui seriali.
    Coincide tutto. Se lo ritieni opportuno, non pubblicare la parte che lo descrive, ma ci tengo a dirtelo.
    Moglie conosciuta al liceo.
    Era la secchiona di classe. Bella ma non bellissima. Lascia totale libertà al marito. Mai parlato con me di lei, mai telefonato a lei con me presente. Due figli.
    Sessualità molto pronunciata.
    Uomo molto affascinante, con ruolo lavorativo importante.
    Curato, sia nell’aspetto che nei modi.
    Molto educato, gentile e presente nel corso della storia, forse anche per evitare che la preda di turno si inalberi.
    Quando si è distaccato emotivamente è diventato scostante.
    Con me si è fermato due anni.
    Forse lui oscilla tra seriale a strascico ed esploratore in base a chi trova e ai periodi che vive.
    Solo una cosa non mi torna.
    Non credo che abbiamo trombamiche, priorio perché per loro il corteggiamento e la conquista sono importanti.
    È facile che se piaci e corteggi una donna per 3/6 mesi, questa poi si illuda.
    Difficile che quando poi chiudono o si fanno lasciare, lo facciano in modo tranquillo. O mi sbaglio?

  • sunflower, 12 Maggio 2022 @ 14:14 Rispondi

    @ale grazie per i tuoi spaccati sugli uomini, pazzesco ci azzeccano sempre, mi sono riascoltata (è il bello dei tuoi video)i tuoi profili sul seriale, ne avevi già fatto uno nel 2020 e mi sono sconcertata di vedere che il mio ex corrispondeva in tutto e per tutto.
    Come ho fatto a non accorgermene??? Mi do proprio della scema, dopo 3 anni ho dovuto sbatterci il muso mentre faceva il piacione con un’altra per capirlo…. solo una cosa non mi torna, tu dici che il seriale una volta chiusa la storia non lo senti più, il mio è rimasto con moglie e confort zone e sicuramente sta “pasturando” in giro, ma continua a darmi il tormento e spergiurare il suo amore da quando l’ho mandato a quel paese; vuole tenermi in caldo per i tempi di magra?

    • alessandro pellizzari, 12 Maggio 2022 @ 22:56 Rispondi

      Si ti tieni in caldo

  • Molly, 18 Marzo 2022 @ 09:41 Rispondi

    Sai che impressione ho @Dani? Che tu senta una spinta a cercare ESTERIORMENTE ciò che puoi trovare solo dentro di te. Credo che, guidata dalla persona giusta, dovresti essere aiutata a capire come una serie di eventi e di esperienze ti abbia portato a dimenticare la tua forza e le tue potenzialità, la luce e l’amore che sono in te. se riesci a riconoscere se stesso nella luce scoprirai una pace interiore che ti permetterà di dominare qualsiasi situazione e che non significa che non proverai più paura ansia o rabbia ma che riuscirete a non essere più travolta dal dolore e oppressa al punto da smarrire la luce.
    Ti auguro di trovare la strada giusta per connetterti con la tua parte più intima.

    Perché sono convinta che tutte queste bugie che dici tutti questi uomini che frequenti ti servono per disconnetterti dalla tua intimità personale. Perché ne hai PAURA.

    Sono tante le nostre ferite interiori che ci portano a comportamenti inspiegabili, ingiusti, compulsivi e prenderne consapevolezza e voler cambiare è già un grande passo avanti. Forza e coraggio!

  • elleelle, 18 Marzo 2022 @ 08:44 Rispondi

    @Dani
    Se non segui una terapia, la tua situazione non migliorerà mai.
    Non avrai mai garanzie, nessuno ti può dire al 100% che riuscirai, ma se non ci provi sicuramente non riuscirai.
    Secondo me la cosa migliore che puoi fare è calmarti. Calmati, rilassati, stacca, la vita scorre molto meglio se non la riempi di pattume adrenalinico. Siediti, guarda la tele, leggi un libro, fai una passeggiata, medita su te stessa, per uscire da questo loop di ricerca spasmodica di emozioni forti che alla fine sono solo emozioni negative.
    Se non ti prendi un periodo di calma per riflettere sui problemi che hai dentro, non ce la farai mai.
    La tua situazione è chiaramente patologica, è una situazione di parossismo. Se non ti affidi a uno psicologo, continuerai a girare in tondo in cerca di risposte, di confronti, di conferme che non porteranno alcun cambiamento in te stessa.
    Tu scrivi qui raccontando cosa fai ma quello che fai è irrilevante. Non importa quanti uomini scopi, quante volte lo fai, dove ecc. se poi scrivi che non sei sicura di voler seguire una terapia psicologica.
    Importa invece che tu abbia la volontà di cambiare, se la vita che vivi ti fa star male. Devi intreprendere un percorso di crescita personale, che ti porti a capire cosa è davvero importante.
    Il resto sono solo dettagli voyeuristici.

  • dani, 18 Marzo 2022 @ 01:49 Rispondi

    elleelle sicuro ho tanti difetti e la pazienza per me resta inesistente.Forse farò la terapia ,ma non facile per me perché mi stufo molto presto di tutto e di tutti.
    Non programmo mai le cose ,però sto male sempre ,ma,almeno ho iniziato con le pastiglie che mi ha dato il medico .
    Scrivere qui ,però ,vedo mi fa bene perché mi fa sentire che non sono pazza che non sono così diversa come gli altri mi vedono sempre .
    Vero che vivo una vita spezzata dentro e il male che sento sempre mi rovina la esistenza.
    A leggere qui ,però credo ,di riuscire a volte a capire certe cose che possono aiutarmi,almeno mi sfogo ,se ne ho voglia ,se mi sento .
    ho pensato a quello che mi hai scritto che è diverso aggiustare i propri pezzi e aggiustare un matrimonio che non va bene .
    Però penso che il mio paragone resta valido e cioè se qualcosa si rompe si può sempre aggiustare purchè esistano ancora i cocci dei pezzi di quello che si è rotto.
    Per questo secondo me è uguale l’esempio che ho scritto ,perché se ci si rompe in pezzi si può aggiustarli purchè si ritrovino i cocci rimasti .
    Per questo che sono in ansia perché mi chiedo se esistano in me ancora dei cocci dei pezzi di me perduti ,è
    Un po’ come voler ricostruire uno stare insieme che non va bene mai e si litiga tanto o altre cose che fanno male.
    Per me niente funziona mai ,ma secondo lo psicologo si può riaggiustare ciò che si è rotto,questo dovrebbe allora essere valido per qualsiasi cosa ,
    Altrimenti perché dovrei curarmi se già in partenza ,secondo quanto scritto qui ,resta inutile sforzarsi di trovare i cocci e poi attaccarli con argento e oro?

  • elleelle, 17 Marzo 2022 @ 17:54 Rispondi

    @Dani
    Secondo me non corrispondi alla figura del seriale e ha ragione @Lillly, scrivi con l’affanno, da una parte e dall’altra, cercando una spiegazione che qui difficilmente troverai se il tuo caso è legato a un disturbo del comportamento.
    Devi avere la pazienza di seguire una terapia con uno psicologo e di fare riferimento a lui, non a quello che leggi in giro e che non corrisponde al tuo caso.
    Cerca di stare calma perché più vai nel panico, peggio è. Un comportamento tipo il tuo non si risolve in due giorni, ci vuole tempo, ci dovrai lavorare sopra duramente per cambiare e dovrai seguire quello che ti fa fare lo psicologo.
    Devi eliminare il rumore di fondo e concentrarti sulla terapia psicologica, altrimenti rischi di leggere tutto e il contrario di tutto e di fare solo confusione.

  • dani, 17 Marzo 2022 @ 14:20 Rispondi

    davvero un seriale può stare mesi senza fare sesso? A me mai successo,mi sembra strano che sia possibile non fare mai sesso per tre mesi per un seriale.non ho ,forse,capito io cosa vuoi dire.come sarebbe una scelta? Cioè decide prima che vuole vivere così? Io non ho mai deciso prima niente,cerco solo di vivere come posso.Non riesco a vedere la differenza tra me e un seriale di questo tuo articolo.
    forse, è colpa mia che non ho capito.

  • Viola, 17 Marzo 2022 @ 13:40 Rispondi

    @Ale complimenti podcast favoloso….

  • Lia, 15 Marzo 2022 @ 10:38 Rispondi

    @Ale, l’idea del seriale ti fa sentire una qualsiasi e non c’è niente di peggio per una donna! E’ una scelta che va bene finchè la si tiene nascosta. Io ho forse vissuto la cosa peggiore. Mi sono prima innamorata e poi ho scoperto…
    Sto ancora elaborando il tutto con fasi alterne, ma direi che tutto quello che di bello ho vissuto con lui si sta sciogliendo come neve al sole.
    Eppure un segnale lo avevo avuto. Una sua crisi a giusto 3 mesi dall’inizio della storia. Aveva inspiegabilmente deciso di chiudere per poi tornarmi disperatamente a cercare. Avrei dovuto capire e non invidio la moglie.

  • Lilly, 14 Marzo 2022 @ 21:43 Rispondi

    @dani scusa se mi permetto ma la tua sembra una situazione molto molto diversa da quelle trattata qui…anche il tuo modo di scrivere…i sembra tu scriva con il fiato in gola, con l’affanno. Penso dovresti cercare di avere un appuntamento con una figura professionale adatta, uno psicologo o uno psichiatra. Unico consiglio che sento di poter dare oltre a quello appena dato, è di prendere sempre precauzioni vista la tua vita sessuale intensa. E se non lo fai di iniziare iniziare farlo e parlarne col tuo medico di base

  • dani, 14 Marzo 2022 @ 18:18 Rispondi

    Ho provato ieri per la prima volta a vedere il filmato sul seriale perché sicuro io sono una seriale ,provo a scrivere cosa penso di quello che ho ascoltato.
    Seriale secondo mia esperienza personale è fatto apposta perché non riesco a fare diverso ,vorrei ma poi non riesco ,poi come si fa a sapere se i seriali non fanno come faccio io che ho rapporti continui e diversi tra persone sconosciute che non so come si chiamano e nemmeno loro ,occasionali incontri
    E poi brevi mesi di vedermi con tre uomini in contemporanea e cioè tipo quello del lunedì
    Del mercoledì del venerdì .
    Come si fa a sapere se anche quello che si chiama Esploratore non esplora pure altri come faccio io?
    secondo me non esiste amore in nessun seriale ,io non amo nessuno ,li uso e basta e poi però mi pento cioè mi vergogno ,ma poi ricado sempre in diversi modi di essere seriale
    Sia per più tempo come esplorare che scopare uomini senza nomi così magari in un bar in una toilette improvvisamente ,ecco ho la sensazione di essere seriale in molti modi diversi

    • alessandro pellizzari, 14 Marzo 2022 @ 20:54 Rispondi

      La tua non mi sembra una scelta il seriale sceglie. Una scelta di vita non una dipendenza. Può stare mesi senza sesso

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.