In molte mi chiedete, in counseling e fuori dal counseling: devo bloccarlo o no? La risposta sta nel principio del frigorifero

La risposta dipende da due fattori: dal disagio che provate ogni volta che lui orbita dalle vostre parti e da quante volte lo fate voi, autoprovocandovi questo disagio.

Lui ha molti modi per orbitare nella vostra vita: c’è chi usa i suoi stati di wapp per mandarvi messaggi trasversali, chi scrive e cancella cose sulla vostra chat, chi mette like strategici.

Le vie dell’orbiting sono infinite.

Ma ogni volta che lui entra nella vostra sfera vi costringe a entrare nella sua. Anche solo per un momento, anche quando grazie al Codice del silenzio eravate a buon punto con la depurazione, quel messaggio, per quanto idiota e scontato sia (Come stai è il più usato in tempi di Covid, e anche il più cialtrone, perché simula un interesse disinteressato), vi costringe a pensare a lui.

Ciò è male? Dipende da che cosa suscita in voi. È male se provoca tristezza o dolore. È male se ci pensate per più di qualche minuto e vi portate appresso, durante la giornata, la domanda “rispondo o no”. È male se vi impedisce di prendere quel caffè con il tipo carino e simpatico che finalmente era riuscito a farvi uscire dal letargo dell’innamoramento a fondo perduto. Dunque, spesso è male. Anche solo se produce disagio.

Peggio se siete voi a orbitare. Peggio ancora se non vi basta controllare quando è online o che cosa ha scritto sui social, ma andate a controllare pure quello della moglie o delle presunte nuove amichette. Qui il disagio ve lo autoprovocate.

Una parola sulla moglie. Lei non è il competitor. Non è che lui ha scelto di stare con lei perché è più bella o ha qualcosa in più di voi. La motivazione numero uno dei maschi quando scelgono di restare con la moglie non è il sentimento, ma la convenienza: figli, soldi, guai, biasimo sociale, sicurezza, tanto epr citare i più diffusi. Quindi mettersi in gara con la moglie è inutile e frustrante. È a lui che dovete chiedere conto: non fate l’errore che fanno molte mogli che decidono di tenersi il seriale in casa e riversano tutte le responsabilità sulla “zoccola rovinafamiglie”.

Sospettate abbia in ballo un’altra amichetta? Se solo avete questo sospetto vuol dire che lui lo può fare. E se lui lo può fare (è già successo in passato che lo avete beccato e lui ha minimizzato?) lui non vi ama e non solo è davvero finita, deve finire.

Che fare dunque? Bloccarlo o no? Autobloccarvi?

Sull’auto-orbiting ho già dato un esercizio nella sezione Aiuta corpo e mente che trovate qui: Così smetti di guardare se è online.

Sul suo orbiting molte di voi si raccontano due balle principali: “non lo faccio per educazione” oppure “non lo faccio per non dargli troppa importanza”.

Sono scuse che nascondono la paura di recidere definitivamente il cordone ombelicale che vi lega a lui, non importa quanto sia sottile e corroso. L’educazione non c’entra nulla, basta pensare a quanto è stato educato con voi Mister Hyde. L’indifferenza è un lusso che potrete permettervi quando non basterà più una sua microvariazione nella densità della vostra aria per guastarvi la giornata.

Un’altra scusa è quella del “ma se blocco tutto poi come fa a fare l’ufficiale e gentiluomo?“. Anche qui barate con voi stesse. Un uomo che ama e ha in mano la separazione per riconquistarvi ha mille e uno modi per rendervelo noto, non raccontiamoci favole.

Aggiungo che se avete già esperito uno o più tentativi per fargli capire che fare orbiting o, peggio, contattarvi senza vere novità solo perché lui non ce la fa e soffre troppo, con la recondita volontà di farvi rifare l’amante alle sue condizioni (peggiorative, soprattutto se era sparito perché scoperto dalla moglie), non potete sperare nella sua bontà e rispetto, perché lui bada solo ai suoi bisogni, anche a costo di farvi stare male.

Dunque non resta che bloccarlo su tutti i canali.

Perché? Lo spiega il principio del frigorifero.

Immaginate che lui sia il cibo più buono che conoscete, per esempio il cioccolato, ma sapete che assaggiarlo di nuovo vi provocherebbe una grave crisi allergica. E riassaggiarlo peggio perché, come alcune di voi sapranno, le allergie funzionano in modo esponenziale: ogni volta che si mangia l’alimento allergizzante, la reazione sarà peggiore, passando dal semplice rossore cutaneo alla crisi d’asma.

Dunque sapete che il cioccolato vi farà star male ma è più forte di voi: in certi momenti aprite il frigorifero e dovete farvi la dose. Il piacere è momentaneo, poi state peggio di prima.

Il principio del frigorifero si basa sull’assunto che, visto che non è possibile non aprire il frigorifero prima o poi, l’unica è non trovarci quello che cerchi.

Dunque, se il tuo tormentone è il cioccolato, non comprerai il cioccolato, così quando riaprirai il frigo non lo troverai. Semplice ma efficace.

Bloccarlo significa inibire la sua ennesima proposta di mangiare cioccolato ed evitare che tu lo faccia di tua spontanea volontà.

Alcune di voi obiettano: ma Ale, io l’ho bloccato e sbloccato cento volte…

Innanzitutto sbloccare è sempre un’azione in più rispetto al’accesso diretto, cosa che ti permetterà di pensarci qull’istante in più che può essere decisivo.

E poi ricorda. Ogni volta che rispondi a un messaggio, che lo sblocchi, che lasci tracce nei suoi social o metti foto che possono dargli degli indizi su come stai lui pensa: “ecco, questa è ancora presa, mi aspetta, basta un po’ di pazienza e una spallatina e farà quello che voglio”.

Dunque non perdere altro tempo, soprattutto se lui continua a fregarsene di come starai tentando vari contatti. Blocca tutto.

Lavorate insieme? Dovete per forza avere scambi di email anche in smart working? Niente scuse: non si risponde alle mail farlocche che sono orbiting travestito da lavoro e per il resto lo si tratta da fornitore o cliente: risposte ridotte all’osso, cortesi ma professionali.

Qundi, letto questo post, hai da fare una cosa sola: bando alle scuse e blocca tutto. E non c’è bisogno di avvertire, lo sa chi è dalla parte del torto.

Condividi:

926Commenti

  • Crocus, 12 Dicembre 2020 @ 09:38 Rispondi

    Impeccabile Ale. Come sempre. Io ho bloccato tutto tuttissimo. Ammetto che ho fatto anche io il pensiero (tempo fa) e se lo blocco lui come farà a tornare nel caso? Che gran cazzata e che preoccupazione senza senso. Quando desideri tanto una persona, il modo per farglielo capire lo trovi, anche se sei bloccato su ogni fronte. Ma soprattutto ora sono io che non voglio che lui torni. Non c’è pericolo per carità, come ho detto tante volte il mio rientra in quella percentuale che non si farà vivo mai più, però il punto è un altro, io ho raggiunto una tale consapevolezza da sapere di non volerlo più. Neanche sotto tortura. Grazie di tutto ❤️

    • alessandro pellizzari, 12 Dicembre 2020 @ 09:44 Rispondi

      grazie a te

  • Viovio, 12 Dicembre 2020 @ 09:46 Rispondi

    @Ale in questi giorni il pensiero di lui è costante.
    Dopo due mesi di cds iniziavo a depurarmi, sempre con i miei alti e bassi però qualche progresso riuscivo ad intravederlo, dopo quella cavolo di telefonata è riuscito a riportare l’attenzione su di lui e dovrò sforzarmi per allontanarlo di nuovo.
    Hai pienamente ragione quando dici che il blocco deve essere assoluto! Ragazze ascoltate @Ale non raccontatevela(io l’ho fatto per tanto tempo) e soprattutto non abbiate paura che bloccandolo su tutti canali, nel caso in cui decidesse di fare l’ufficiale e gentiluomo non riuscirebbe a raggiungervi: sono tutte cavolate! Un uomo se vuole una donna fa di tutto per riprendersela.
    Io l’ho bloccato ovunque e nonostante questo è riuscito a contattarmi con un altro numero. Se c’è riuscito lui con nulla in mano ma solo tanta cialtronaggine figuriamoci se non ce la fa quello con l’atto di separazione!

  • Outlier, 12 Dicembre 2020 @ 09:58 Rispondi

    Bellissimo articolo Ale. Praticamente me lo sono stampato e appiccicato al frigorifero così da non dimenticare. Perché sai avere davanti un mantra continuo non fa mai male.

    • alessandro pellizzari, 12 Dicembre 2020 @ 10:55 Rispondi

      Ottima idea, stampate questo articolo e attaccatelo al firgorifero

  • Azzurra, 12 Dicembre 2020 @ 10:14 Rispondi

    Quanta fatica ci vuole nel pigiare il tasto Blocca! Ricordo la prima volta che l’ho fatto… mi mancava la terra sotto i piedi. All’improvviso lui non c’era più, io che non avrei mai saputo dirgli la frase ” basta è finita” con questo gesto che io reputo “violento” l’ho sbattuto fuori dalla mia vita senza possibilità di confronto, cioè quello che faceva sempre lui! Ma io mi sono sentita “violenta” lui invece no. Non è un atto di violenza se lo fai per proteggerti lo è se lo fai per distruggere, manipolare, sottomettere. E violenza è rompere il tuo no contact per le motivazioni suddette : distruggerti ancora, manipolarti ancora, sottometterti ancora. Il mio è bloccato da 5 mesi e l’ho fatto per me, per la mia salute mentale. Ci dovevo pensare io a me, a salvarmi da questa follia. Vedere se era on line, vedere gli stati, solo il pensiero adesso mi fa venire da vomitare. Lui si sentiva così sicuro, diceva che ero una bambina se mi lamentavo che per tante ore “scompariva”. Adesso gli ho dimostrato che non sono una bambina, se giochi a sparire sparisci pure altrimenti ti faccio sparire io. Questa è l’unica magia che ci aiuta a guarire. E ho pigiato il tasto blocca. Grazie @Alessandro sai benissimo che questa decisione l’ho presa ascoltandoti, e mi fa piacere ripetertelo sempre per mostrarti la mia infinita gratitudine.

    • alessandro pellizzari, 12 Dicembre 2020 @ 10:59 Rispondi

      sono contento. Basta colpevolizzarsi e giudicarsi, Mister Hyde giustifica quasi ogni reazione

  • Oldplum, 12 Dicembre 2020 @ 10:52 Rispondi

    Per non bloccarlo devi proprio essere arrivata al punto che non te ne frega più una cippa.
    E se ti scrive non ti fa effetto anche perché visualizzi (se te ne ricordi) dopo quattro ore, come fai con tutto il resto del mondo che ti invade le giornate con WhatsApp (ho silenziato tutti, tranne un paio di contatti – figli e alcuni parenti stretti). Ma se ancora ci soffri DEVI bloccare. Serve davvero a depurarsi. Lo si ridimensiona e facendolo diventa tanto piccolo che ci vuole il microscopio scientifico vederlo.

  • Bea, 12 Dicembre 2020 @ 11:07 Rispondi

    Già. Io l’ho bloccato sui social ma non sul cellulare, come a voler lasciare uno spiraglio aperto. Ma condivido con voi sul fatto che se un uomo ti vuole veramente il modo di farsi vivo lo trova e come! Purtroppo la tentazione di vedere cosa fa è tanta ma fa anche molto male perché il cervello inizia ad arrovellarsi e nascono mille paranoie su ogni singolo gesto che fa (perché ha messo quello stato? Come mai ha cambiato la foto? Cosa significa se ha aggiunto quella persona? Ha già una nuova amante?adesso che non vede le mie foto mi dimenticherà prima?). Così si finisce per impazzire. È un discorso che mi faccio mille volte, vorrei impormi di bloccarlo su ogni fronte ma forse non sono ancora pronta. Già il fatto che stia continuando con il cds per me è una vittoria, spero a piccoli passi di chiudere questo capitolo definitivamente.

  • Valeria, 12 Dicembre 2020 @ 11:11 Rispondi

    Come sempre articolo impeccabile e veritiero.
    Io non l’ho bloccato: semplicemente non mi frega più di lui e della sua esistenza.
    Mi sono arresa alla verità pura e semplice: non mi ha mai amata.
    Continuasse pure con la sua misera vita da cialtrone bugiardo da quale è, continuare a scriversi con le sue “amichette- colleghe”.
    Spero che la moglie apra gli occhi e si renda conto di chi ha accanto.
    Grazie Ale, mi hai fatto capire che io sono una donna LIBERA. Ho avuto il coraggio di liberarmi dalla sofferenza di essere l’amante di un uomo che non mi avrebbe mai scelta.

    • alessandro pellizzari, 12 Dicembre 2020 @ 11:44 Rispondi

      L’indifferenza è il famoso relè finale

  • elleelle, 12 Dicembre 2020 @ 12:10 Rispondi

    @Alessandro
    Ieri facevo un confronto tra la mia storia attuale e quella vissuta tra liceo e universita’.
    Diciamo che le due storie sono finite in modo simile ma la prima volta, quando i social non c’erano ancora, ho rivisto per caso il mio ex con la sua nuova ragazza una volta sola dopo che ci siamo lasciati. Dopo poco tempo mi sono trasferita e non so nemmeno che faccia abbia adesso. All’epoca ci ero rimasta male ma non avevo niente a cui appigliarmi, per cui si dimentica si per forza, si e’ obbligati a lasciarsi tutto alle spalle.
    Coi social se uno vuole puo’ avere in rimando giornaliero all’ex, alla moglie, ai figli, agli amici in comune… E’ una catastrofe.
    Ci sono situazioni in cui il blocco totale e’ l’unica salvezza.

  • Crocus, 12 Dicembre 2020 @ 13:28 Rispondi

    @Valeria, la moglie anche se dovesse aprire gli occhi se lo terrebbe comunque… Non si renderanno mai conto di chi hanno accanto perché la verità fa male quindi continueranno a raccontarsela che la colpa è dell’amante che l’ha stregato, non sono loro che hanno bisogno di scopare in giro. Pensa che la moglie del mio ex mi ha scritto chiaramente “lo sai che ti cerca per un solo motivo”. Capisci il livello di certe persone? Quindi il punto è che dobbiamo concentrarci su noi stesse, e loro facciano quel cavolo che vogliono. L’importante è non averli più nella nostra vita. Io l’ho strabloccato ma perché passavo le giornate a fissare il telefono in attesa di vederlo online. La follia pura. A che pro poi? Per fortuna ho letto i vecchi post di Ale dove suggeriva il blocco totale e smettere di orbitare in qualsiasi modo.

  • Ariel, 12 Dicembre 2020 @ 17:13 Rispondi

    @CaroAlessandro ottimi consigli da appendere al frigo sicuro

    Aggiungo soltanto un particolare che non va trascurato affatto soprattutto quando come ad esempio qui le storie testimoniate hanno una evidente caratteristica di essere relazioni tossiche altrimenti se una relazione Non e tossica NON DURA ANNI
    E soprattutto FINISCE SENZA NESSUN PROBLEMA A STACCARSI DENTRO DA CHI CI HA CI HA CHIARAMENTE INTORTATO.

    Questo distinguo risulta semmai un valido interiore incentivo a fare il Blocco totale perché occorre Imparare con la conoscenza di questi meccanismi che questi SOGGETTONI ,citò Old ,valido termine sicuro ,il SOGGETTONE NON SOFFRE UNA BEATA MAZZA

    Il SOGGETTONE ASPETTA PLACIDO CHE NOI SI ABBOCCHI ALLA ENNEMISA STRONZATA CONDITA DA TUTTO AMMORE E CUORE E SESSO …..

    IL SOGGETTONE VA BLOCCATO E BASTA E PUNTO

    Semmai compratevi del cioccolato amaro che fa benissimo per le sostanze che calmano la ansia e uscite di casa fate na bella passeggiata scegliete un posto che vi piace e mangiatevele in santa pace .

    Non portatelo a casa nel frigo ma mangiatelo direttamente dal pacchetto a mega cubi

    Io lo fatto e rifatto e mi ha fatto benissimo
    Amaro poi non è calorico e m nemmeno zuccheroso

    Inutile pensare che i Soggettoni tossici possano sentire o ragionare come esseri equilibrati
    Meglio BLOCCARE TUTTO
    Uscire e comprarsi IL NUOVO SOGGETTONE IN FORMA DI COSA
    CIOCOLATO A STECCA
    E RIDERCI SU

    Nel frigo mettiamoci un Buon Vinello ,ma just un petit verre
    Ah ah a
    E giù di prosit alla vita nuova,
    Scrivo bene @CaroAlessandro????

    Ah ah ah

    Prosit

    • alessandro pellizzari, 12 Dicembre 2020 @ 18:13 Rispondi

      un’ombra de vin!

  • elleelle, 12 Dicembre 2020 @ 18:46 Rispondi

    @crocus
    La moglie del mio amico seriale sa benissimo che lui la tradisce dalla notte dei tempi. Io non so come possa fare finta di niente, gli ho sempre chiesto poco su di lei perche’ mi fa molta pena e non avrei saputo cosa dire.
    Forse in certe persone scattano delle reazioni per cui rifiuti di accettare quello che ti succede e riesci a dare importanza ad altro, alla comodita’, alla facciata, ad avere comunque qualcuno in casa, boh… Ma se una donna si rende davvero conto di un tradimento di lunga data o di una serie di tradimenti, credo che la scelta di tenersi il marito non sia vita.

  • Crocus, 12 Dicembre 2020 @ 22:38 Rispondi

    @elleelle, lei ha avuto prove su prove su prove, mancava la prova finale ossia vederci scopare con i suoi occhi. E anche così se lo sarebbe tenuto. Un caso perso direi. E lui che diceva sempre che da lei non se lo sarebbe mai aspettato, che era convinta che lei fosse una di quelle che ti accompagna alla porta appena scopre il tradimento. Invece lei l’ha stupito con effetti speciali :D. E lui ovviamente se ne è approfittato alla grande. Sono d’accordo con te quando dici che sono malati entrambi, altrimenti non si spiega.

  • Ariel, 13 Dicembre 2020 @ 00:36 Rispondi

    Si vada per la ombra de vin
    Ma ,però,che non si dice ,

    Che sia l’ombra ,almeno, di una MAGNUM!!!!

    Ah ah ah ah

    Si ,lo so ,
    Sto a cavallo selvaggio
    Ah ah ah ah

    Un ‘ombra de vin
    Difficile a partager,
    Ah ah ah
    Troppo poco!!!!
    Ah ah ah

    Ce la ridiamo qui ,con Chagall
    Ah ah ah

    Noi della vera Liberté!!!
    De boir des grandes BOUTEILLES!!!!
    Ah ah

    RI -PROSIT!

  • Ariel, 13 Dicembre 2020 @ 00:52 Rispondi

    @Crocus e @elleelle
    Ma infatti questi soggetti uomini di tipologia Narcisista sono manipolatori negativi con CHIUNQUE RELAZIONINO

    Ergo le Donne sia che siano mogli o amanti vengono manipolate negativamente con lo scopo del poter comunque in ogni caso soddisfare il proprio bisogno di succhiare energia positiva delle loro prede

    Che accade che pure le moglie come le amanti vivono nella DIPENDENZA AFFETTIVA indotta da queste dinamiche nefaste

    La Dipendenza cosa crea?
    La crisi di astinenza dal vederlo starci fare sesso ostinarsi al pensiero fisso

    Il cervello viene effettivamente come messo nel stesso meccanismo di una droga

    Ergo Pure le mogli PUR DI RESTARE ATTACCATE AL MARITO
    fanno di tutto arrivano a comportarsi a loro volta da STRONZE non sempre ma in alcuni casi più di altri

    ricordiamoci che la dipendenza affettiva è stata risvegliata nelle prede da lui
    E pur di alleviare il disagio fortissimo della crisi di astinenza che si esprime nelle difficoltà a staccarsi dentro difficoltà a fare il Cds difficoltà a fare il blocco totale comunicazione

    Ecco che così ogni preda qualunque ruolo abbia risultato tutte dipendente affettiva

    Per cui la moglie che noi diciamo
    Come fa a tenersi un marito che si comporta così?????

    Risposta

    Agisce da dipendenza affettiva

    In più le mogli sono quelle PEGGIO MANIPOLATE
    Perchè per questi Tipi di Cialtronzi la moglie è LA NUMERO UNO come FONTE DI NUTRIMENTO che occorre al NARCISISTA per colmare il suo vuoto
    sono esseri incapaci di amare se stessi e quindi nessun altro

    No empatia

    Ma sono consapevole del male che fanno

    Occorre Cds blocco totale
    E iniziare come già fate MOLTISSIMO siete veramente IN GAMBA
    Vi state impegnando tanto
    Avete iniziato anche ho notato a scrivere cosa riuscite a fare per ricostruire voi stesse e il nuovo mondo

    Brave care ragazze !!!!!!!
    Ne uscite già e ne uscirete del tutto alla grande!!!!

  • elleelle, 13 Dicembre 2020 @ 09:52 Rispondi

    @crocus
    Infatti, certi comportamenti si spiegano solo all’interno di un legame malsano, che si sviluppa in un contesto malsano, che è la nostra società.
    Se chi ci sta attorno si aspetta qualcosa da noi (ad es. la coppia perfetta, la famiglia perfetta) e noi abbiamo lavorato attivamente per dare questa immagine, se non siamo sani dentro ci prenderà la paura di perdere la faccia se non possiamo mantenere queste aspettative. E a quel punto si accetta tutto.
    Le persone che si aspettano la perfezione familiare, lo fanno spesso da situazioni molto meno perfette. La famiglia perfetta gli dà quel sogno che loro non possono sognare.
    Perché è tanto bella la favola di chi si incontra, si innamora e non cambia mai, va sempre tutto bene come il primo giorno. “Non abbiamo mai litigato, è la donna della mia vita, la mia anima gemella” (parole dette dal mio ex) andava di pari passo con il tradimento, la noia nella relazione, la svalutazione della moglie che adesso è tornata perfetta, l’unica che lo ama ancora come il primo giorno.
    Bambini intrappolati nel passato, senza una vera crescita interiore, senza coscienza di quello che è successo.

  • elleelle, 13 Dicembre 2020 @ 11:19 Rispondi

    @Ariel
    Infatti, quello che penso io è questo: se lui è riuscito a manipolarmi per due anni nonostante io fossi lontana e mi sono ritrovata in questa situazione di crisi personale totale, chissà cosa ha vissuto la moglie in trent’anni e come è ridotta dentro.
    Credo che solo annientandosi si riesca a restare al fianco di queste persone e per fare questo bisogna avere la personalità giusta, da co-dipendente o narcisista inversa. E questa non è una personalità sana, lo dicono tutti gli psicologi.
    Che poi si possa arrivare così fino alla morte è un altro discorso, ma la malattia psicologica non scompare.

  • cossora, 13 Dicembre 2020 @ 12:28 Rispondi

    Io il cds totale (social, telefono, mail e messaggistica) l’ho fatto la prima volta e senza dolore ma come una cosa che ‘adesso è meglio fare’ quando mi aveva mandato un messaggio di auguri durante il week end del mio compleanno. Ero con la new entry (un mese di frequentazione) al mare in una location stratosferica. L’ex arriva con un messaggio che destabilizza me davanti alla new entry,
    Per correttezza ho pensato: è giunta l’ora. Se non gli do il 100% della mia attenzione non saprò mai se e come gioca la sua partita.

  • Crocus, 14 Dicembre 2020 @ 08:54 Rispondi

    Ho letto un commento circa il blocco da parte di @Old dove dice che ha sbloccato il suo amante perché ormai ha raggiunto l’indifferenza. È un quesito che mi ero posta un po’ di tempo fa e cioè se si raggiunge l’indifferenza è giusto sbloccarlo? Se non ce ne frega più nulla allora può anche restare bloccato a vita no?

    @Old posso chiederti tu perché lo hai fatto? Aldilà dell’indifferenza quali sono stati gli altri pensieri che ti hanno spinto a sbloccarlo? Grazie, è un argomento interessante secondo me.

    @Ale tu cosa ne pensi?

    • alessandro pellizzari, 14 Dicembre 2020 @ 09:02 Rispondi

      L’indifferenza è non azione. Sbloccarlo sarebbe dargli importanza e mandargli un segnale per fargli ripartire l’orbiting. Se sei indifferente sei indifferente, inattiva nei suoi confronti. Altrimenti è una scusa per sbloccarlo e la speranza cova sotto le ceneri

  • Crocus, 14 Dicembre 2020 @ 09:04 Rispondi

    @Ale, stando qui e ascoltando i tuoi consigli ho maturato anche io questo pensiero. Però appunto mi incuriosiva anche questo punto di vista diverso dal mio, di chi raggiunge l’indifferenza e sblocca lo stesso la persona.

  • elleelle, 14 Dicembre 2020 @ 09:30 Rispondi

    @crocus
    Per me l’indifferenza e’ stata non fare assolutamente niente: non ho bloccto, non ho tolto l’amicizia, non ho smesso di seguire. Niente, immobile, ancora adesso. Ha fatto tutto lui, tipo blocchi progressivi su social diversi, messaggi piu’ o meno aggressivi ecc. Non ho fatto niente neanche quando la moglie mi ha messo i like. Nessuna reazione da parte mia.
    Se io li bloccassi adesso, darei un segno che non mi interessa dare.
    L’unica cosa che ho fatto e’ stata togliere dalla lista di ricerca di FB i loro profili, perche’ cosi’ non vedo nemmeno quando cambano la foto. Se devo cercare qualcuno, le loro foto non mi compaiono e non ho la tentazione di fare clic.

  • Oldplum, 14 Dicembre 2020 @ 09:53 Rispondi

    Io l’ho sbloccato perché mi pareva dover testare l’indifferenza che realmente sentivo. L’avessi tenuto bloccato per me sarebbe stato dimostrare che ancora poteva controllarmi. D’altronde lui non mi ha mai fatto del male nel senso di dirmi balle o disattendere promesse (mai fatte). Fosse stato tossico l’avrei tenuto bloccato a vita.Non è tossica come persona. È solo basica, borghese e superficiale. Di quello me ne sono accorta dopo. Per cui si, poi ha tentato il riaggancio e a me non ha fatto effetto. Magari proverà ancora, magari no. Non mi importa. Si e’ dimostrato come l’uomo bruco. A me non interessa. Non so come spiegarlo.
    Inizia ad annoiarmi parlare di lui anche qui .
    Non tutte dinamiche sono uguali.
    Magari dopo 3 cds torna. Magari non torna. Magari meglio che non sia tornato . Nel mio caso sinceramente meglio l’ultima.
    Ho pensato che eravamo anime gemelle ma solo perché eravamo nella stessa situazione (sposati e infelici) e reagivamo in molte cose allo stesso modo. Io mi sono separata. Ho cambiato la mia situazione e mi sono scoperta molto diversa da come ero allora. Vibriamo in modo diverso ora. E non c è più accordo. È una cacofonia che mi assorda e infastidisce la sua vicinanza.

    • alessandro pellizzari, 14 Dicembre 2020 @ 11:47 Rispondi

      nel momento in cui sblocchi lui pensa che c’è un’apertura e ricomincia

  • Azzurra, 14 Dicembre 2020 @ 10:12 Rispondi

    @Crocus io la vedo come @Akessandro. Per quanto mi riguarda il prossimo passo è eliminare il suo numero dalla mia rubrica lasciandolo bloccato. Secondo me molto dipende anche da ciò che si è vissuto. Io non posso rischiare di sbloccarlo perché tanto ora sono indifferente. Metterei alla prova me certo, ma il rischio di ricascarci è forte e lo corro soltanto io. Perché per me è davvero un rischio per lui invece è solo un gioco. Allora a che pro sbloccarlo?

  • Oldplum, 14 Dicembre 2020 @ 11:10 Rispondi

    Ps: se mi avesse fatto ciò che ha fatto a te, @crocus, se mi avesse detto ciò che ha detto a te, non l’avrei sbloccato mai. Io ti leggo ancora non innamorata ma legata da odio e risentimento. Finché esiste un legame, di qualsiasi tipo, va preservata sopratutto la propria pace, tenendo lontano ogni possibilità di connessione.
    Verrà un giorno che ti ricorderai di averlo bloccato.

  • Crocus, 14 Dicembre 2020 @ 11:58 Rispondi

    @Old, innanzitutto grazie mille per avermi risposto. Sai che anche io a un certo punto ho pensato che se vede ancora il blocco potrebbe pensare che lo amo ancora ecc ecc. Ma poi a un certo punto me ne sono fregata totalmente di ciò che potrebbe pensare quindi vado avanti con il blocco in ogni dove e amen. Non sono più innamorata, quello è poco ma sicuro, nemmeno lo odio più, anche perché come hai giustamente detto tu, è un sentimento pure quello, e lui, per ciò che mi ha fatto/detto non si merita manco il mio odio. Il risentimento c’è ancora, lo ammetto. Non più al 100% ma c’è. Penso (e spero) che piano piano svanirà anche quello. Il mio obiettivo naturalmente è l’indifferenza. Io non temo nessun ritorno perché non accadrà, però preferisco lo stesso tutelarmi. Un abbraccio @Old

  • Crocus, 14 Dicembre 2020 @ 12:09 Rispondi

    @Azzurra, io ho cancellato i suoi numeri da un po’. Non l’ho fatto subito, ho dovuto maturare anche quello, cavolo tu pensa come ci riducono, al punto che dover cancellare o no il suo numero diventa una impresa. Però è successo così all’improvviso, mi sono svegliata di notte, ho preso il cell in mano, selezionato i due numeri (lavoro/personale) fatto “delete” e ciaone. Io credo che lui sia anche felice che lo abbia bloccato, effettivamente gli mandavo messaggi lunghi e pesanti, dove gli ho vomitavo addosso tutto (giustamente direi e non mi pento affatto) quindi si sarà fatto il segno della croce e avrà anche festeggiato quando l’ho salutato e gli ho detto che lo avrei bloccato. Ciò che mi faceva strano all’epoca è che non mi avesse bloccato lui nonostante tutti gli insulti da parte mia. Ale secondo te perché non lo ha fatto? È pura curiosità la mia. Comunque nell’ultimo messaggio gli avevo pure detto che lo avrei amato per sempre e lo avrei sbloccato solo a rabbia finita :D. Guardo indietro di 5 mesi e vedo una me totalmente diversa ora e mi chiedo come ho potuto scrivergli quegli ultimi messaggi. Non avevo minimamente immaginato che stando a casa di Ale avrei cambiamento rotta. PER SEMPRE (scusa le maiuscole Ale).

  • Crocus, 14 Dicembre 2020 @ 12:20 Rispondi

    @elleelle, probabilmente siamo tutti diversi. Per me è stato un aiuto soprattutto per me stessa. Perché come ho già scritto vivevo in funzione di quando era online ad esempio, follia pura. Ero arrivata a un punto di non ritorno praticamente quindi dovevo fare qualcosa per salvarmi. Se penso a come ero messa ti giuro che non so come ho fatto a sopravvivere, mi vengono i brividi. Ma al contempo mi do un 5 da sola perché non è così scontato che si esca sane di mente da una storia come la mia. La strada è ancora lunga, se solo trovassi un altro lavoro (così da sganciarmi totalmente da quell’ambiente malsano) sarebbe fantastico. Purtroppo il periodo non aiuta, quindi dovrò trovare altre forze per affrontare certe persone quando si tornerà di nuovo in ufficio (santo SW, mi ha salvato la vita in questo periodo).

  • Oldplum, 14 Dicembre 2020 @ 13:03 Rispondi

    Ah beh @ale, lui ha pensato pensa e penserà ciò che vuole. L importante è ciò che penso io.

  • Ariel, 14 Dicembre 2020 @ 13:28 Rispondi

    alessandro pellizzari, 14 Dicembre 2020 @ 11:47Rispondi
    nel momento in cui sblocchi lui pensa che c’è un’apertura e ricomincia

    ESATTAMENTE!!!

    se davvero si sta del tutto staccate dalla esperienza vissuta si riesce davvero a tenere la distanza con il Blocco a vita
    Una volta fatta la prova del effetto che fa
    Okkei naturale e più che comprensibile farlo e direi che accade molto frequente il blocco e sblocco ma se poi non si TIENE Bloccato
    Ecco che @CaroAlessandro la dice GIUSTA!!!

    Esattamente come dice la Scienza il meccanismo resta identico per tutti !

  • Ariel, 14 Dicembre 2020 @ 13:38 Rispondi

    A volte le manipolazioni negative fatte apposta da cialtrone
    Sono sottilissimi veli impercettibili a occhio nudo
    Sembrano dei bravi ragazzi solo un poco in difficoltà loro
    La mamma che gli aveva tolto il ciuccio da piccoli ,non lo scrivo come battuta brutta ma verità di esperienze che ho ascoltato e letto e visto ovunque
    Ecco che queste manipolazioni sottili

    Sono in un certo senso DURE A MORIRE DAVVERO
    Perchè è naturale che la propria reazione sia tesa a classificarli come semplici innocui deboli fragili

    Ma il danno resta comunque una realtà data dal fatto che comunque chi ci è passato sotto alle sue Fragilità ci è rimasto a sopportare cose inaccettabili comunque se si avesse avuto in quella relazione una vera autostima equilibrata

    Lo squilibrio di autostima è INDOTTO PROVOCATO da manipolazione negativa fatta apposta al fine di profittarne delle proprie fragilità
    Chi lo fa pure il debole LO FA APPOSTA
    Infatti è solo che un Cialtrone

    A volte occorre accogliere con consapevolezza progressiva che la realtà del proprio vissuto ha visto la vera manipolazione negativa che è quella che ha provocato il danno
    Il danno è quando si accetta di dividere le briciole per tempo sufficiente a starci male

  • Ariel, 14 Dicembre 2020 @ 13:47 Rispondi

    Mi viene in mente questo esempio

    Si può apparire come negativi in modi diversi

    Ad esempio
    Quando andavo a scuola ero veramente insopportabile ,si Okkei,dai vi sento già ridere al pensiero che qualcuna o qualcuno potrebbe aver pensato ,pure ancora adesso,ah ah ah
    Dai ve lo concedo ,ah ah ridiamoci su bonariamente,

    Insomma a scuola facevo un casinò immane disturbi al prof di continuo
    Gli facevo domande durante la lezione impertinenti
    Improvvise e che pareva non c’entrassero nulla con argomento

    Lui o lei SEMPRE MI MANDAVANO FUORI DAL PRESIDEEEE!!!

    La mia compagna di banco invece zitta zitta si faceva i fatti suoi si faceva manicure di nascosto scambiava bigliettini con i compagni in continuazione e ecco NON APPARIVA DISTURBANTE

    Lei aveva 10 in condotta

    A me hanno sempre dato 7 in condotta e pure convocano o meglio invocavano i miei genitori
    Disperati gli insegnanti
    Eccetto il preside che aveva imparato a conoscermi ah ah ah

    Per dire che A seconda del comportamento in chiaro si condanna più facilmente la evidenza dei comportamenti “CHIASSOSI”
    Ma chi fa ad esempio la stessa cosa “ DI NASCOSTO”
    Viene percepito BRAVO NORMALE VOTATO AL MASSIMO DEI VOTI

    La APPARENZA del CIALTRONE

    Può sicuro ingannare la percezione della realtà
    E questo NON AIUTA A uscirne davvero consapevole di cosa si sia vissuto col proprio Amante o marito o compagno

  • Viovio, 14 Dicembre 2020 @ 14:20 Rispondi

    @Crocus nel mio caso sbloccarlo sarebbe un chiaro invito a tornare e non sono ancora forte per superare questo step. Il prossimo obiettivo che mi sono posta e’ lo stesso di @Azzurra: cancellare la app che utilizzavamo per scriverci e a ruota il suo numero di telefono, al momento non mi sento ancora pronta ma arriverà anche quel momento. Sono riuscita a bloccarlo ovunque a non cedere nonostante le sue irruzioni, quando sarò pronta procederò con il resto. Come un diesel ci metto un po’ ma poi non mi fermo più, non voglio fermarmi più! Un bacione
    Ps ordinato il libro! Ahahaha

  • Orsa, 14 Dicembre 2020 @ 14:43 Rispondi

    L’ho bloccato e cancellato dalla rubrica per ben tre volte, ma lui ha trovato il modo di riagganciarmi con un numero di telefono diverso, una volta mi ha chiamato dal lavoro. E tutte le volte, ha ragione @Ale, un fondo di speranza mi si è riaccesa. Sto pensando che è ora di cambiare numero, ma ho tanti contatti…ancora non sono pronta per questo, ancora me la racconto….un pochino.
    Se fossi convinta cambierei numero e basta, invece….

  • cossora, 14 Dicembre 2020 @ 17:30 Rispondi

    Io l’ho sbloccato perchè mi sono arresa a quello che provo per lui.
    Perchè non mi sento una sfigata ad amarlo e perchè ero certa che sbloccandolo ed eliminando certe ingerenze della ‘mia amica’ non ci sarebbero state mosse false.
    Ho detto a me stessa ‘se lo ami ancora e sai di non essere una cogliona, non devi vergognarti di ciò che provi o che pensi di qualcuno solo perchè una massa non la pensa come te’.
    Ammetto di aver dato talvolta alle vostre critiche/consigli il peso di una sentenza universale, mentre erano opinoni e io le rispetto, ne tengo conto, dopo la mia.
    Per questo non rispondo più alle provocazioni, anche se certe onestamente le salto proprio (tanto so a memoria cosa c’è scritto).

  • Mia, 14 Dicembre 2020 @ 17:34 Rispondi

    Dopo un mese di mio silenzio lui ha cominciato a guardarmi le storie su instagram. Oggi dopo un mese di orbiting mi ha scritto che sono sempre bellissima. Io come una stupida gli ho risposto che mi sento di nuovo bella. Lui non ha risposto più. Ora mi sento a pezzi. È finita da un anno ed io ancora aspetto che ritorni. Mi sento avvilita. Comincio a pensare che non ci riuscirò mai a dimenticarlo. Scusate lo sfogo.

  • cossora, 14 Dicembre 2020 @ 17:38 Rispondi

    “Vibriamo in modo diverso ora”
    Bellissima @Old questa immagine, non nel significato ma come espressione.
    Se l’hai partorita ed è ciò che senti davvero.. qualsiasi sia il tuo stato d’animo fai benissimo a lasciarlo nel tuo passato.
    Se torna e vibra come te, lo senti, ormai non ti inganni più da sola. Un abbraccio!

  • Viovio, 14 Dicembre 2020 @ 18:54 Rispondi

    @Mia non dire così, tieni presente che fra poco è Natale ed il periodo non aiuta, anzi, tutto il contrario. Ribloccalo e metti un punto dentro di te, lo so che è dura ci sono giorni che mi parte il loop e vorrei riversare su di lui tutta la mia rabbia,frustrazione, dirgli che mi manca, andarlo a cercare(un mix discordante di emozioni)ma poi so che non servirebbe ad una beata m…… faccio un bel respiro, resisto e vado avanti: sai perché? Perché mi voglio bene! Inutile insistere ed accettare una situazione che continua a farci del male. Eri felice con lui?secondo me no, perché come tutte noi eri “l’altra”, le due ore per la pausa pranzo o la telefonata durante l’orario di lavoro.
    Oggi gli hai risposto, quando avrà fatto i suoi comodi ti contatterà di nuovo e tu starai ancora peggio. Fidati, stacca tutto subito perché se sei ancora così coinvolta ci cadrai di nuovo e sarà un suicidio.
    Forza! Ti abbraccio

  • Ariel, 14 Dicembre 2020 @ 19:26 Rispondi

    Il verbo vibrare è molto poetico e trasmette sicuro la presenza ancora di un attaccamento
    Che non trova una vera pace

    Così mi comunica questo verbo che sento bellissimo sicuro
    Ma che capace di trasmettere uno stato di dolorosa sofferenza propria e provocata da una esperienza in cui si resta ancora deluse e in ricerca di dimensione altre
    Come sta nella poesia che infatti spesso scrive la vibrazione interiore di se stessi come una authentication sofferenza
    Difficoltà a trovare una vera svolta concreta
    Ci si rifugia nel poetico nel arte per trovare una pace
    Un posto un luogo u
    N nuovo movimento interiore
    Che sicuro porta alla propria prossima evoluzione

    Il distacco reale in cui non sarà più necessario scrivere di quale vibrazione si tratti il proprio sentire
    Appunto sentire qualcosa da precisare
    Vibrazioni diverse

    Un moto del proprio cambiamento.

    La dimensione artistica è Un vero atto che porta a nuove scoperte inattesi cambiamenti evolutivi di se stessi.

  • Viovio, 14 Dicembre 2020 @ 19:28 Rispondi

    @Cossora non ho capito cosa centrasse la tua “amica” fra voi, mi sembra di ricordare che fosse interessata a lui o sbaglio?
    Secondo me devi seguire ciò che ti fa stare bene, se sei in pace con te stessa non vedo dove sia il problema. Sono qui da poco e non conosco bene la tua storia, magari chi ti legge da tanto ha notato un cambiamento radicale e non crede possa essere possibile. Oppure e avvalorerei di più questa ipotesi si tratta del tuo modo di porti, senza offesa te lo dico molto tranquillamente ma sei talmente schietta e senza filtri che non tutti riescono ad accettare le tue parole. Personalmente preferisco mi venga detto: “ hey che caxxo stai facendo?” È uno scossone però l’imput accende la riflessione, mi sono messa in gioco proprio per questa ragione e questo blog è ben moderato da poter ricevere per lo piu’ critiche costruttive. Però non tutte qui hanno avuto una storia come la mia, ci sono persone che stanno molto peggio e magari ci vorrebbe un po’ più di tatto nell’esporre un parere senza farlo sembrare un giudizio.

  • Oldplum, 14 Dicembre 2020 @ 19:29 Rispondi

    Le reazioni troppo violente sono proprie di persone poco equilibrate @cossora. Salto anche io . Sopratutto perché sono troppo lunghe e non mi va di leggere tutto.
    E poi perché penso che anche se non sei fango, se ti ci rotoli ti sporchi.

  • Ariel, 14 Dicembre 2020 @ 19:41 Rispondi

    Il verbo arrendersi è un verbo molto interessante
    Perchè infatti ci si arrende a qualcosa che si percepisce più forte della propria capacità a reagire

    Ora il prossimo step è riusvire a dare il vero nome a questa arresa

    E cioè ad esempio
    Chiedersi
    Ma ,cosa ne penso della effettiva esistenza della Dipendenza affettiva che agisce sul cervello ed emozioni comprese in cui si sente amore perché infatti è il richiamo che ci si arrende alla “ Droga richiamo messo in atto da manipolazione negativa subita

    Quando infatti con bassa autostima provocata da relazione manipolazione negativa da lui messa in atto
    Ci si piegava a qualunque trattamento abusivo e abusante del proprio reale sentimento calpestandolo

    Chiedersi ma io cosa ho da dire in merito alla dinamica di queste relazioni di cui leggo qui tanto e invece non me ci riconosco
    Anzi sto convinta che sono capace di sentire se è amore o no

    Ecco una buona domanda da farsi
    Ma il mio è amore
    O crisi di astinenza da droga dipendenza?

    La manipolazione negativa ricevuta da lui ovviamente non ci si accorge mai di subirla altrimenti non si chiamerebbe manipolazione negativa
    La dipendenza neppure ci si accorge di averla
    Infatti qui siamo a gruppo che ci ha sofferto e scritto e pianto ne passato notti bianche a non riuscire a staccarsi dentro a se stesse

    Buone domande a disposizione da farsi

    Amore
    O dipendenza?

    Amore sicuro è se mai si è sofferto TROPPO da piegarsi ai suoi tira e molla e ti lascio e dai i tuoi stop a giugno e nulla di fatto accado
    Si è mai preoccupato di scusarsi per averti MOLLATA nel lockdown in SILENZIO????

    Forza @Cossora
    Tifo per te
    Sei una Donna in gamba
    E credo nelle tue capacità di fare ciò che sicuro ti occorre per non farti PRENDERE come una pasta molle
    Non ne hai nessuna colpa

    Trova le tue risposte
    Diverse dalla parola Amore.
    Ti sei arresa

    Ma a cosa???
    Questa è la tua domanda

  • Viovio, 14 Dicembre 2020 @ 19:44 Rispondi

    @Orsa ciao! Mi chiedevo dove fossi finita. Qualche giorno fa ha ricontattato pure me con un altro numero le vie del Signore sono infinite 😀
    Ma quando riappare come si comporta? Solita scena da vittima affranta come il mio? Ricordo che il tuo non desse molto spazio alle emozioni e troncava sul nascere i tuoi tentativi di esporti più del dovuto. Per il barlume di speranza ti capisco è successo anche a me però non voglio cedere, ho avuto abbondantemente conferma del suo non amore. Penso sia solo una questione di tempo, arriverà il giorno che cestineremo pure i loro numeri.

  • Crocus, 14 Dicembre 2020 @ 20:24 Rispondi

    @Cossy, io credo che anche il blocco, come tante altre cose, vada un po’ in base al tipo di storia che una ha vissuto. Dici cose molto belle ed è una fortuna non aver avuto a che fare con un cialtrone quindi sposo appieno il tuo pensiero. Non c’è nulla di cui vergognarsi se il sentimento è sincero e soprattutto se non sei stata calpestata o presa in giro. Quindi, come già detto, faccio il tifo per te! ❤️

  • Crocus, 14 Dicembre 2020 @ 20:34 Rispondi

    @Orsa, bella, mi chiedevo dove fossi sparita. Ma scusa, ti ha richiamato ancora dopo l’ultima volta che ce lo avevi detto? Se si accende la speranza vuol dire che lo ami ancora… Come stai Orsa? Come sta andando la guarigione? Un abbraccio! Mi sei mancata ❤️

  • elleelle, 14 Dicembre 2020 @ 20:36 Rispondi

    @Crocus
    Secondo me ognuno deve fare quello che lo aiuta di piu’. Se io lo avessi bloccato subito, manterrei il blocco, come stai facendo tu, perche’ sappiamo benissimo quanto male possono fare queste persone. La cosa piu’ importante e’ lasciarsi alle spalle queste esperienze devastanti e andare avanti. Non c’e’ una possibilita’ di vita felice con queste persone, non c’e’ possibilita’ di amicizia e nemmeno di due chiacchere da conoscenti, per cui un blocco radicale non fa altro che confermare questa situazione e mette al riparo da qualsiasi invasione della propria tranquillita’.

  • Ariel, 14 Dicembre 2020 @ 21:44 Rispondi

    Oldplum, 14 Dicembre 2020 @ 19:29Rispondi
    Le reazioni troppo violente sono proprie di persone poco equilibrate @cossora. Salto anche io . Sopratutto perché sono troppo lunghe e non mi va di leggere tutto.
    E poi perché penso che anche se non sei fango, se ti ci rotoli ti sporchi.

    @Oldplum non ho capito nulla di questo tuo commento
    Potresti spiegare a cosa ti riferisci sul discorso delle persone troppo violente?
    Troppo violente è un giudizio che si riferisce a chi?

    Salto anche io. Che Sosa significa?

    E a seguire non si capisce a cosa e a chi ti stai riferendo.
    Mi interessa capire altrimenti non si può commentare attraverso frasi messe lì come se tutti potessimo capire a cosa ti riferisci?
    Grazie di precisare.

  • Crocus, 14 Dicembre 2020 @ 22:35 Rispondi

    @elleelle, hai ragione. Io manco lo saluterei, figuriamoci farci due chiacchiere o addirittura essere amici. Io sono molto tranchante nella vita. Posso perdonare tante cose, ma se arrivi a pestarmi la coda, per me è finita e non di una seconda possibilità. Uno squallore di queste proporzioni non lo perdono, it’s too much, quindi taglio netto e stop. Non è che penso vabbeh dai poverino forse bla bla, poverino un cazzo. Mi hai trattata come uno straccio quindi per me sei morto. Per sempre.

  • Crocus, 14 Dicembre 2020 @ 22:38 Rispondi

    @Viovio, ti verrà naturale cancellare tutto, vedrai. Ci vuole tempo e ognuna ha i suoi tempi. Ci arriverai anche tu. Grandeeeee, fammi sapere quando ti arriva! Evvai! Bacione

  • Orsa, 14 Dicembre 2020 @ 22:56 Rispondi

    Cara Crocus come stai anche tu? Mi ha cercata altre due volte, facendosi prestare il telefono e violando il mio silenzio. Si, non sono ancora indifferente, risentirlo mi ha fatto male, ma sono molto più serena. Ho capito che non è demoniaco, è solo sfigato. Ci ho messo comunque una pietra sopra, basta. È brutto da dire ma “mi fa tenerezza, quasi pena”, lo compatisco. Con mio marito continuiamo a parlare, lui si dice contento della nostra vita insieme, anche se riconosce di non essere stato presente negli ultimi ANNI, non come avrebbe voluto, riconosce che la nostra vita sessuale è insoddisfacente ma la giustifica come “fisiologica” dopo tanti anni di matrimonio. Vuoi la verità? Credo che a nessuno del due importi veramente di me. Per quanto riguarda il marito, come si fa a lasciarsi scivolare addosso tutto con tanta nonchalance? Poi i problemi grossi sono altri eh, ma se tieni veramente a una persona non banalizzi tutto in questo modo. Mah, Mi sono buttata sul lavoro, così non penso . Prendiamoci un.ape io e te cara @Crocus che forse è meglio. ❤❤❤

  • Oldplum, 14 Dicembre 2020 @ 22:58 Rispondi

    @ariel, se ti dico che vibriamo in modo diverso non c è sofferenza. Te lo assicuro, anche se non ne ho bisogno. Non ho nulla da nascondere e non vedo perché dovrei venir qui a dire cose che non corrispondono a ciò che provo: non mi interessa. Punto. Fattene una ragione. Non so più che dire. È come se io mi incaponissi a dire che sei una malata di mente perché “lo sento ” . Che sei una alcolizzata perché parli sempre di vino . Che sei poeti a perché parli di Chagall e secondo me, che ne so, sai attaccata a qualcosa. Ovviamente è una estremizzazione. Tu puoi pensare ciò che vuoi. Quello che conta è come mi sento io . Se non ci credi sono fatti tuoi. ♡

  • Ariel, 14 Dicembre 2020 @ 23:39 Rispondi

    @Oldplum grazie per essere chiara perché resta più difficile capire la scrittura soltanto
    Il mio commento sul tuo verbo vibrare
    Era esattamente al contrario di come tu qui lo hai inteso in senso negativo
    Infatti ho sottolineato come l’arte in ogni sua manifestazione spontanea sia veramente un modo validissimo per riuscire ad esprimere il proprio essere sentire per dare. Finalmente spazio alla propria conquista evolutiva

    Infatti anche a me capita proprio spesso
    Ecco come hai letto le mie parole che al contrario di ciò che hai interpretato erano un elogio al moto artistico che prima sempre si muove attraverso una sofferenza provata pure in un tempo andato e nel momento in cui si esprime si conquista la propria evoluzione maggiore
    Un segno molto positivo per se stessi.

    Cara Oldplum
    La mia scrittura forse è difficile da capire ,può essere sicuro ,
    Ma sempre non bisogna dimenticare che la comunicazione solo scritta e virtuale e ognuno ha le sue precise storie e parole e modi espressivi
    Tutti possono essere interpretati in modo opposto o differente da ciò che si voleva esprimere

    Spero che la mia spiegazione possa trasmetterti una luce nuova e diversa tra noi .
    Grazie per aver risposto !

  • Cossora, 15 Dicembre 2020 @ 03:23 Rispondi

    Vero @vio sono decisamente altezzosa!!!!! Ma fa parte del mio carattere non é frutto delle mie esperienze emotive, non sono una che si è distinta dopo.
    Invecchio e sicuramente non miglioro.. si.
    Però ho il cuore grande. A me “che cazzo stai facendo?” va bene, figurati.. ma se precede quattro monologhi (ultimamente sempre peggio.. maròooo) che manco ne L’esorcista..anche no!
    No, l’amica era interessata, io credo per formazione, a fare le pierre con lui che al suo mondo professionale poteva fare gioco, per le sue amicizie.
    Più sentita e non ho idea di cosa faccia, so che sta bene di salute perché eravamo un trio e l’altra me lo direbbe.

  • Cossora, 15 Dicembre 2020 @ 03:30 Rispondi

    Si @old come ho sempre sostenuto, non ci si ferma a discutere o a spiegarsi oltremodo, se non si hanno punti in comune.
    Sennò vuol dire che si hanno.

  • Cossora, 15 Dicembre 2020 @ 03:42 Rispondi

    Grazie @cro il tifo per me lo faccio pure io ma per me proprio! Sono un po’ frastornata tra la situazione generale, le amiche con problemi più gravi della media e la quotidianità (non dimentichiamo che ho un 13enne e un 7enne cinque giorni su sette e il lavoro full time e i nonni isolati..) ho poco tempo per pensare e la notte devo dormire x forza!
    Però sono viva, sono sana e grazie a Dio ho la mia Fede che comunque mi aiuta a raccogliermi e ‘a raccogliere’ un po’ di forza.
    Lui lo amo, adesso é un amore più spirituale (non ho quel desiderio di averlo, forse un po’ perché so che non si può e un po’ perché che se si potesse non lo avrei, boh, lascio li) e non so come dire ma non mi ‘costa” in termini di frustrazione.
    Sarà il riposizionamento forzato delle priorità. Dovrei dirvi come sto passato tutto sto casino, ma saremo le stesse? Mah.

  • Oldplum, 15 Dicembre 2020 @ 10:13 Rispondi

    Ariel, 14 Dicembre 2020 @ 19:26Rispondi
    Il verbo vibrare è molto poetico e trasmette sicuro la presenza ancora di un attaccamento
    Che non trova una vera pace.

    Tesoro. Le tue parole sono chiarissime. Non ho bisogno di interpretazioni autentiche che tentano di disattendere.
    Ma non importa. Tu, il mio ex, mio zio, il prete, il maresciallo, il bottegaio, potete cercare di desumere la qualsiasi da ciò che faccio o dico. La realtà, la mia presenza mi basta. Io sono sollevata, letteralmente.
    Come si dice in Toscana “m’importa na sega”

  • Ariel, 15 Dicembre 2020 @ 10:30 Rispondi

    Va bene @Oldplum
    La mia frase infatti non si riferisce e non ha lo scopo che tu leggi
    Sei prevenuta evidentemente

    Perchè infatti il mio commento traeva spunto dal tuo scrivere il verbo vibrare
    E ho solo espresso ciò che mi comunica il verbo vibrare
    Come da una cosa scritta ne può nascere un altra

    Poi se tu PER FORZA ci vuoi vedere LA NEGATIVITÀ RIFERITA A TE

    È sicuro un tuo punto di vista personale
    Ma non ci sta problema
    Ovviamente ognuno è sicuro libero di pensarla come vuole.
    Credevo che avessi voglia di cercare insieme di provare a comunicare nel senso positivo della parola
    E cioè che se nascono incomprensioni che reputo dovute principalmente a scrittura differente che ciascuno ha in un contesto solo virtuale
    Comunque non sei costretta a comunicare con me se non ne hai voglia

    Mi dispiace soltanto perché mi pare che tu te la sia presa oltremodo
    Per me il confronto tra le ideee e pensieri è molto valido sempre e soprattutto diviene importante proprio quando in apparenza sembra che ci siano difficoltà a capirsi
    Allora ecco che mi dico vale la pena provarci e anche riprovarci se si ha stima e fiducia nella persona

    Perchè dalla difficoltà anche qui ciascuno a partire sicuro anche da me stessa possiamo scoprire davvero i nostri passi
    A che punto siamo ciascuno nel suo privato

    Poi ovviamente nessuno sta obbligato a scriverti e comunicare qui
    Mi dispiace comunque perché mi piaci Oldplum e non è la prima volta che te lo scrivo
    Buona giornata

  • Crocus, 15 Dicembre 2020 @ 10:34 Rispondi

    @Orsaaaa ci sto per l’aperitivo! ❤️ Io alti e bassi, ma vado avanti come un treno, non mi ferma più nessuno ora! Però certo, i momenti down purtroppo ci sono ancora. Mi dispiace molto sapere che il tuo ex ti ha cercata andando così a rivangare laddove non ce n’era bisogno. Per quanto riguarda tuo marito, sicuramente lo sai meglio tu chi è e come è, dal poco che racconti mi permetto di dire che trovo che sia una gran cazzata dire che il sesso è insoddisfacente perché ci sono anni di matrimonio alle spalle. Probabilmente lo è sempre stato (parlo anche per me) solo che finché non hai un metro di paragone accettiamo le cose così come sono. Mio marito è una bravissima persona, ma io non riuscirei proprio più ad avere rapporti con lui, soprattutto dopo aver provato il sesso bellissimo con l’ex stronzo. Ma ora non riuscirei nemmeno con l’ex amante, appurato tutto ciò che mi ha fatto. Niente Orsa, sembra una po’ una trappola, dalla quale però possiamo uscirne soltanto da sole. Servono forza coraggio e determinazione. Sicuramente non è semplice, anzi. Ma ce la faremo! La vita è una sola ed io voglio essere felice. Ti abbraccio bella ❤️

  • Crocus, 15 Dicembre 2020 @ 10:52 Rispondi

    @Cossy, mi spiace sentirti così, posso permettermi di chiederti, ma i figli non li gestite 50/50 con tuo ex marito? Capisco molto bene che con il lavoro full time, due figli da gestire e i nonni isolati non sia proprio una passeggiata. Sei una donna in gamba comunque e riesci a vedere il lato positivo sempre, nonostante la situazione. Bello anche il concetto di amore spirituale. Credo che aiuti a ridimensionare il tutto e a soffrire di meno. Concentrarsi sulla salute è fondamentale, è quello che sto provando a fare anche io, per non affondare nei brutti pensieri. La mamma è risultata positiva al Covid e per un attimo mi è venuto male sai, perdere un altro genitore mi farebbe andare giù di testa. Però fortunatamente sta reagendo bene ed io provo ad essere forte perché lei ha bisogno di me ed io di lei. Ti abbraccio.

  • leilei, 15 Dicembre 2020 @ 11:18 Rispondi

    Il sesso con mio marito è andato ben fin quando mi è calata la stima in lui per una serie di avvenimenti, anche gravi, in cui non mi sono sentita supportata e compresa.
    Mio marito è fantastico quando c’è da divertirsi, quando ci sono problemi tende a svignarsela.

  • cossora, 15 Dicembre 2020 @ 12:27 Rispondi

    Vedo che il modus operandi è il medesimo con te @old.
    Ci sarebbe da tracciare un profilo: seriale? Manipolatrice? Cialtrona? ah ah ha
    Come si chiama chi cita terminologie particolari scrivendoci sotto delle filippiche e poi se glielo si fa notare dice (sempre) che se ti sei sentita in causa è un problema tuo mica ce l’aveva con te.
    Poi se scrivi ‘la morte congela..’ subito “ce l’hai con me?” manco fossimo bulletti fuori da un saloon.
    Dai ma basta.

  • cossora, 15 Dicembre 2020 @ 12:40 Rispondi

    Mannaggia @Cro mi spiace per la mamma!
    Ma no io non sono giù, solo che ho i miei anni e oltre agli acciacchi (!!!) ho saputo far tesoro delle esperienze e ormai elimino alla radice se so che tanto non mi serve.
    50/50 si gestiscono le spese oggettive, ma su 4 settimane 18 giorni sono con me. Va benissimo lo volgio io per prima, ma adesso che non si può approfittare degli aiuti.. it’s all by my self!
    Poi anche il supporto emotivo o il solo fatto di poter scaricare le crisi adolescenziali con un altro adulto in casa è completamente assente.
    Parlarne dopo è altra cosa.
    Va beh non mi sto a lamentare che c’è veramente di peggio.
    Sono solo un po’ stanchina. Come tutti. Bisogna preservare i rapporti che riteniamo validi.

  • Viovio, 15 Dicembre 2020 @ 14:47 Rispondi

    @Crocus mi dispiace per tua mamma. Un mega in bocca al lupo

  • Ariel, 15 Dicembre 2020 @ 15:43 Rispondi

    Cossora credo che tu possa darti una vera calmata
    Non Credi che ciascuno possa avere il diritto di scrivere come meglio crede sente e con le sue parole precise
    Smettila per favore questa farsa
    Grazie

    Ognuno badi alle proprie scritture
    Passate recenti e presenti.

    Coraggio fatti forza che
    Nessuno è qui per farti la bua.

    • alessandro pellizzari, 15 Dicembre 2020 @ 17:15 Rispondi

      Ragazze, la smettete da sole o devo intervenire?

  • Ariel, 15 Dicembre 2020 @ 16:01 Rispondi

    Scusami @Crocus ma la storia che qui a scritto @Cossora non corrisponde affatto al aver vissuto con un semplice caro uomo una relazione sana pacifica e lineare
    Credo che occorra andarci a leggere a ritroso la storia scritta e raccontata qui da @Cossora
    Vedo che @Elleelle infatti lo ha fatto giustamente perché altrimenti naturale resta facile avere una conoscenza parziale del vero scritto testimonianza dinquanto il suo ex amante sia stato e sia un granCIALTRONE

    Altroché santo subito!!!

    No perché ovviamente non è ne giusto ne valido poter commentare su una base di racconto parziale sulla base di cosa???
    Insomma qui esattamente come per te o molte altre constammo pagine intere di @Cossora in lacrime o incazzata giustamente con il suo ex Cialtrone

    Allora se si vuole con onestà intellettuale avere una opinione precisa del racconto scritto occorre andarsi a leggere la storia scritta da lei non da me o da qualcun altro

    E lei ha vissuto esattamente una relazione manipolativa negativa verso di lei
    Il suo ex un gran cialtrone altroché!!!!

    @Crocus leggere aiuta a capire che cosa scrive chi racconta il suo vissuto da inizio al adesso altrimenti si hanno idee e percezioni ovviamente parziali e difficile quindi capire che non è purtroppo stata una relazione affettiva sana
    Il suo ex un vero Cialtrone.

  • Ariel, 15 Dicembre 2020 @ 17:07 Rispondi

    @Crocius mi spiace tanto per tua mamma e da ciò che scrivi fortunatamente reagisce bene al Covid
    Ma certo che caspita capisco che tu possa esssere preoccupata
    Speriamo che il vaccino imminente possa davvero servire a mettere uno stop al Contagio che sempre più avanza
    Anche miei parenti lo hanno avuto ,sono guariti bene e senza danni
    E sicuro sarà così anche per la tua cara mamma.
    Un caro abbraccio di sostegno❤️

  • elleelle, 15 Dicembre 2020 @ 17:23 Rispondi

    @Crocus
    Non avevo visto di tua mamma, in bocca al lupo!!!

  • Ariel, 15 Dicembre 2020 @ 17:25 Rispondi

    Grazie @CaroAlessandro appoggio in pieno il tuo giusto e perfetto richiamo ,
    Per me è davvero finito ,ma in senso positivo e costruttivo !
    Grazie !

  • Crocus, 15 Dicembre 2020 @ 18:39 Rispondi

    @Viovio, grazie bella ❤️.

  • Crocus, 15 Dicembre 2020 @ 18:48 Rispondi

    @Ariel, ma scusa io ho il diritto di credere a ciò che mi racconta @Cossy ORA o no? Sono convinta che abbia versato tante lacrime, ho letto alcuni suoi commenti dove mi sembrava incazzata nera (e ci mancherebbe altro) ma non me la sento di dire che il suo ex è un cialtrone ma soprattutto mi sembra una donna talmente sveglia e talmente intelligente che dubito che lo vorrebbe ancora se fosse veramente un pezzo di sterco. E infatti lo dice anche chiaramente e cioè che merde con il mio ex non le terrebbe manco in considerazione una volta finita la storia. Pertanto non capisco tutto questo accanimento nei suoi confronti. È umana pure lei e avrà fatto i suoi errori come tutte noi, ma da qui a sparare sentenze gratuite ce ne passa. Qual è il problema se dice di amare ancora il suo ex? Fa del male a qualcuno? Non credo.

  • Crocus, 15 Dicembre 2020 @ 18:49 Rispondi

    @Ariel, grazie, è una roccia mia mamma (da qualcuno avrò pur preso la forza) ce la farà!

  • Orsa, 15 Dicembre 2020 @ 21:04 Rispondi

    @ Crocus un pensiero positivo e di pronta guarigione per la mamma! Che’ di cialtroni ce ne sono a volontà, invece di mamma ce n’è una sola!

  • Hara, 15 Dicembre 2020 @ 21:08 Rispondi

    Eh @leilei siamo nella stessa triste situazione! Abbiamo sposato la stessa tipologia di uomo, io mi sono rassegnata mi assumo la responsabilità dei miei errori!!!

  • Hara, 15 Dicembre 2020 @ 21:11 Rispondi

    Coraggio @Crocus tanti pensieri affettuosi e una preghiera per tua mamma.

  • Ariel, 16 Dicembre 2020 @ 01:55 Rispondi

    Cara@Crocus
    Non sono la sola che ha letto la storia da lei stessa raccontata
    E ti ricordo che in queste relazioni che durano anni mentre la Donna amante sopporta azioni di manipolazione negativa che la vedono essere presa e mollata a piacimento del amante uomo che fa come gli pare
    Il comportamento di questi uomini è un comportamento manipolativo negativo
    E se la donna si presta a sopportare troppo significa che lo fa non perché sia in difetto o incapace ma perché è vittima della Dipendenza affettiva che come sai funziona come una droga nel nostro cervello tutto pure quello emotivo che fa dire lo amo ,ma in realtà è la crisi di astinenza che scatta nel far restare la Donna per anni no per mesi per anni

    Ecco perché si può pure tranquillamente dire si anche nel suo caso ha vissuto una relazione disfunzionale manipolazione negativa di cui nessuna si può accorgere prima
    Non c’entra essere in gamba lo siamo tutte qui dentro e fuori di qui perché tutte le prede scelte dai cialtroni sono super donne
    Da poter sfruttare con dinamiche sempre uguali come scrive @CaroAlessandro

    Non si a nessuna colpa ad aver vissuto la sottomissione psicologica indotta da questi cialtroni
    Anzi ,è quindi lo scoop resta soltanto dimcercare di muovere pure attraverso i commenti alla consapevolezza generare il dubbio aiuta a fare passi avanti e secondo me adesso @Cossora scrive in modo molto più consapevole e positivo verso se stessa.

    La crisi di astinenza fa stare a robot ecco perché è così difficile fare il Cds e lo è stato per tutte nessuna esclusa
    Se ne esce sicuro e nessuna Donna che ha vissuto una relazione affettiva disfunzionale è mancante di qualcosa anzi siamo tutte vere superdonne.
    È proprio per questo che tutte ci hanno scelte.

  • Stella2, 16 Dicembre 2020 @ 07:44 Rispondi

    @Crocus tesoro in bocca al lupo per la mamma! Ti abbraccio forte forte

  • Azzurra, 16 Dicembre 2020 @ 08:20 Rispondi

    @Crocus un abbraccio alla tua mamma!! Coraggio!!

  • Crocus, 16 Dicembre 2020 @ 08:42 Rispondi

    @Stella2 @Orsa @Hara grazie di cuore ragazze. Mi siete preziose. ❤️

  • Crocus, 16 Dicembre 2020 @ 15:35 Rispondi

    @elleelle, @azzurra grazie amiche ❤️

  • Maddy, 17 Dicembre 2020 @ 09:14 Rispondi

    @Crocus in bocca al lupo per tua mamma!
    Chiamala tanto, falle sentire la tua presenza, prega per lei!
    Un abbraccio forte ❤️

  • Crocus, 17 Dicembre 2020 @ 09:26 Rispondi

    @Maddy cara, grazie mille! Ho un legame pazzesco con mia mamma, non la mollo un attimo, siamo lontane fisicamente purtroppo, con il cuore invece vicine più che mai. Tu come stai? Un abbraccio anche a te bella @Maddy ❤️

  • Indy, 20 Dicembre 2020 @ 19:18 Rispondi

    Ciao a tutte,
    L’altra sera per caso.. o forse no… mi sono imbattuta in questo blog. Credo di aver letto e vesti in un giorno tutti gli articoli, video e i vostri commenti. Non ho mai scritto su un blog, mai sentito l’esigenza o forse non era mai così importante come adesso! Credo di poter dire tranquillamente di essere “una di voi”, innamorata di Dott jekyll che appena due giorni fa a rivelato la faccia mostruosa di mr hyde! Ho passato due giorni a piangere e disperarmi, confusa, ferita con la mente annebbiata. Non riuscivo e non riesco a capire come si possa dire due giorni prima sei tu quella che voglio e poi chiamarmi con la moglie davanti e dirmi “ prima o poi doveva finire”! Non vi racconto il resto altrimenti nn basterebbe una pagina. Vi dico solo 9 anni! 9 anni in qui mi sono giocata tutto. Credo di meritarmi il premio di stupida dell’anno! L’unica cosa positiva è che non leggendo ancora del CDS su questo blog, ci sono entrata da sola quasi subito, credo sia una specie di auto difesa perché mi sono resa conto che se nn bloccavo tutto sarei impazzita e forse chi sa avrei fatto una stupidaggine! Adesso nn riesco a capire come sto, mi sento solo su un’altro pianeta, distaccata da tutti e da me stessa mentre il mondo fuori nn si è accorto di nulla! Scusate se sono stata lunga e forse patetica e noiosa … ma sono una persona introversa, non parlo con nessuno di questo è scrivere qui in questo momento mi è sembrato un modo per stare un pochino meno male! Ciao

    • alessandro pellizzari, 20 Dicembre 2020 @ 22:51 Rispondi

      Non sei stupida sei innamorata e lui ha giocato sporco ha barato

  • Oldplum, 21 Dicembre 2020 @ 00:28 Rispondi

    @indy, macché patetica e noiosa…stai scherzando?
    Benvenuta.
    Innanzitutto calma e gesso. Sei sotto shock come lo era lui quando ti ha chiamata alla presenza della moglie (sotto shock pure lei, ho idea).
    Fermati. 9 anni sono tanti tanti. Dentro te lo sai cosa devi fare.
    Ora non giudicare da ciò che è successo nel momento di massima crisi. Ora fai silenzio. Non contattarlo nemmeno con i pensieri . Probabilmente sta vivendo un terremoto. 9 anni sono tanti . Forse ci voleva la scoperta per mettere un punto. Ti salva questo dolore improvviso. Presto scoprirai la verità. Sii paziente e non giudicare prima. Sono passati due giorni sono passati 9 anni prima di queste 48h . Stai ferma. Quieta. Respira.

  • Angelina, 21 Dicembre 2020 @ 00:46 Rispondi

    Crocus ho letto solo ora come sta tua mamma?
    Mi spiace cara, mannaggia e ti faccio un grosso in bocca al lupo❤️
    So cosa vuol dire anche se mio figlio fortunatamente era asintomatico,ma la gestione non è facile,le preoccupazioni ci sono lo stesso..io ancora mi ritrovo ad aver paura di toccare cose in casa fai te.
    Facci sapere mi raccomando.

  • Crocus, 21 Dicembre 2020 @ 08:49 Rispondi

    @Angelina, grazie tesoro. Sta decisamente meglio grazie a Dio. La mamma qualche sintomo lo ha avuto per questo ero super preoccupata, già sto vivendo tutto questo inferno, l’idea che stesse male o peggio ancora che potessi perderla mi uccideva. Lei ha perso sua sorella quest’estate a causa di sto virus maledetto quindi anche psicologicamente era distrutta e spaventata, giustamente direi. Allarme rientrato comunque, tutto ok, grazie per avermelo chiesto ❤️.

  • Crocus, 21 Dicembre 2020 @ 09:03 Rispondi

    @Indy, innanzitutto non sei stupida. Sei innamorata. Se hai letto già i vari post di Ale direi che non c’è molto da aggiungere. So perfettamente come ti senti. Sei finita nel posto giusto comunque, stai qui con noi, cercheremo di darti supporto per quel che è possibile e aiutarti ad uscire da questa melma. 9 anni sono tanti, è vero. Ma è meglio comunque accorgersi tardi che mai. Coraggio! Ti mando un abbraccio.

  • Viovio, 21 Dicembre 2020 @ 10:49 Rispondi

    @Indy benvenuta, sei nel posto giusto.
    Anch’io come te ho impiegato anni prima di riuscire a parlare con qualcuna della mia storia, oltre alla psicologa questo blog è stata un’ancora di salvezza, mi sono trasformata in un fiume in piena di parole.
    Purtroppo la tua storia si accomuna a tante già lette qui e ricevere la telefonata in presenza della moglie in cui si viene ripudiate deve essere di uno squallore unico. Rimani con noi e sfogati, ci vorrà tempo ma la via d’uscita si trova!
    Un abbraccio

  • Rosa, 21 Dicembre 2020 @ 11:53 Rispondi

    @indy, ascolta @oldplum, e soprattutto stai qui, vedrai ti aiuterà.
    9 anni sono tanti e te lo dico con cognizione di causa. Il tuo dolore si “sente” ma
    non c’è nulla che tu ora debba fare se non prenderti cura di te .
    Sei nel posto giusto.

  • Indy, 21 Dicembre 2020 @ 13:55 Rispondi

    @Oldplum @Rosa @Viovio e @Alessandro.
    Grazie
    @Oldplum…hai ragione, adesso devo solo stare ferma e respirare anche perchè sono paralizzata dal dolore, non riesco a dire o fare nulla solo a scrivere due righe con la piacevole sorpresa di non essere giudicata o di sentirmi dire i soliti “te l’avevo detto, si sapeva che finiva così, ma come hai fatto tutto questo tempo..” e le altre “belle” paroline che dicono tutte quelle che da fuori si sentono migliori di te perchè loro non ci sarebbero mai cascate.
    Per questo non parlo mai di come sto davvero con gli altri, non che lo facciano per cattiveria, ma di solito gli altri parlano prima di ascoltare veramente.
    Io credo che nella vita non si debba mai giudicare il vissuto di nessuno, perchè solo noi e noi solo sappiamo quello che abbiamo dentro, che abbiamo provato e che abbiamo dato.
    Io non mi pento dell’amore che ho provato, non rinnego nulla, sarebbe rinnegare me stessa!
    E se lui invece lo ha fatto farà i conti con sé stesso e la sua coscienza.
    Adesso voglio solo cercare di “starmi vicina” e di scavare dentro me stessa per ritrovarmi e cercare di capire chi sono. Per lui ho perso anche il lavoro e questo non mi aiuta di certo.
    Ricominciare e ricostruire da zero senza neanche sapere da dove iniziare….
    forse scrivere a Voi è un “puntino” di partenza.
    Non so perchè ma averlo bloccato e praticare anche se da poco il CDS mi da un senso di serenità mescolata alla malinconia. E se davvero mi vuole un modo lo trova, altrimenti….
    Ma anche perchè…colpo di scena…ho sentito la moglie ieri, abbiamo parlato con molta calma ed in modo civile, anche se adesso scrivendolo mi sembra tutto assurdo.
    Alla fine mi ha rinnegata, ha detto che l’ho cercato sempre io, quando in 9 anni non mi ha mai lasciata andare, sta cercando di recuperare con lei. Gli ho detto che non voglio saperne più nulla che può tenerselo uno così, mi faccio da parte e Amen e ho bloccato anche lei.
    Allucinante è tutto quello che riesco a pensare.
    Ciao ragazze e grazie

  • Indy, 21 Dicembre 2020 @ 13:58 Rispondi

    @Crocus….melma si!! proprio cosi!!
    grazie

  • Maddy, 21 Dicembre 2020 @ 14:44 Rispondi

    @Crocus mi fa tanto piacere sapere che tua mamma sta meglio. Spero che da adesso in poi sia tutta una strada in discesa
    Grazie per aver chiesto di me. Ultimamente scrivo poco perché sono presa su tanti fronti, ma vi leggo sempre.
    Sto bene, fisicamente mi sento in forze, sto facendo tanto sport, di ogni genere. Appena posso esco all’aria aperta, ho comprato nuovi libri, cerco di tenermi impegnata il più possibile.
    Emotivamente mi sento “parcheggiata”. Sto aspettando questo incontro chiarificatore che avremo sicuramente nell’anno nuovo. Ultimamente si è sbilanciato dicendomi che non vuole vedermi più perché vuole iniziare a vedermi il sabato e la domenica. Ma tutte noi sappiamo bene quali oceani ci siano tra le parole e i fatti.
    Non vi nego che sto aspettando di conoscere il mio personalissimo cds. Come sarà? Lungo, doloroso, pungente… non lo so. In questo momento voglio solo cercare il distacco dall’obiettivo. Mi auguro di essere forte come lo siete state voi. Vi ringrazio tanto per condividere le vostre storie e i vostri pensieri, siete una grande fonte di ispirazione

  • Crocus, 21 Dicembre 2020 @ 15:11 Rispondi

    @Indy, hai fatto bene a bloccare tutto, moglie compresa. Anche se avete parlato in maniera civile, non sai comunque chi è e cosa ha in testa e soprattutto lei deve parlare con suo marito non con te. Mi dispiace da morire, il tuo dolore è tangibile, poi è tutto super fresco. Datti tempo, inizia a respirare come dice @Oldplum e ad analizzare ciò che è successo. Non pensare ora ad un suo ritorno, se ha rinnegato tutto e ha detto alla moglie che eri tu che lo cercavi, non mi sembra una grande cosa quindi ora dovresti concentrarti su te stessa. Cosa difficilissima lo sappiamo. Il copione è sempre lo stesso. Purtroppo. Coraggio cara @Indy. Sono d’accordo sul fatto che nessuno deve giudicare il vissuto di una persona o una persona in generale, però parliamo di utopia lo sai, viviamo in un mondo brutto che si nutre solo di gossip giudizi e miseria. Ma tu ora pensa a guarire, è la cosa più importante.

  • Viovio, 21 Dicembre 2020 @ 16:56 Rispondi

    @Indy bravissima metti un “puntino” e riparti da qui, vedrai che ti sentirai a casa. @Oldplum non poteva usare parole migliori, fermati e respira, piano piano la visuale diventerà sempre più nitida, un passettino per volta. Capisco benissimo la sensazione di serenità che stai provando dopo aver applicato il cds è successo anche a me, questo la dice lunga su quanto ci avesse logorato quel rapporto. 9 anni sono tanti ma si può sempre ricominciare e tu devi farlo da te stessa.
    Noi siamo qui 🙂

  • elleelle, 21 Dicembre 2020 @ 17:46 Rispondi

    Cara @Indy,
    Cosa puoi fare con un uomo che riversa la colpa su di te e una moglie che se lo tiene dopo che ha avuto un’amante per 9 anni?
    Il cieco che guida lo zoppo, per dire… Immagina che amarezza di rapporto che devono avere.
    Mi spiace molto per te, purtroppo ci sono sempre più persone così, non si sa da che parte girarsi.
    Cerca di stare tranquilla e vederli per quello che sono: una donna senza punti di riferimento che si tiene un uomo squallido.
    Un abbraccio

  • Indy, 21 Dicembre 2020 @ 18:15 Rispondi

    @Crocus @Viovio
    Ragazze mi sento annientata. Non riesco ad aprire bocca per mangiare, e non riesco a parlare, quelle poche sillabe che riesco a dire sono rivolte ai miei genitori e alle mie sorelle che mi chiamano per sapere come sto senza capire il perchè (sanno di una mia relazione ma null’altro) e io continuo a fingere e dire che sto male per l’influenza. Mamma mia che amarezza immensa. Mi alzo dal divano solo per passeggiare un pò con il mio cane, la mia dolce “Mia” una trovatella meticcia di 3 anni che mi guarda dalla cuccia con quegli occhioni dolci e mi porta i suoi giocattoli perchè non giochiamo da giorni. Credo che senta come sto perchè ogni volta che mi vengono le crisi di pianto corre a leccarmi e mi salta addosso per abbracciarmi.
    Poi li chiamano animali….non li cambierei per nessuno di questi uomini ipocriti e vigliacchi che ti spazzano via come fossi niente, come un giocattolo che non piace più lasciandoti nel silenzio dei tuoi pensieri che girano in continuazione cercando un perchè di tutta questa cattiveria.
    Grazie Ragazze…davvero…grazie

  • Oldplum, 21 Dicembre 2020 @ 19:11 Rispondi

    @indy se lei ha sentito il bisogno di chiamarti per dire queste cose lo ha fatto solo per sé stessa. Se fosse certa che è così, nemmeno ti avrebbe calcolata.
    Non so come siano andate cose tra tu e lui. Tu lo sai .
    Quindi , respira.

  • Crocus, 21 Dicembre 2020 @ 19:18 Rispondi

    @Maddy, bravissima! Anche io ho comprato 5 libri nuovi, non vedo l’ora di leggerli tutti. Per quanto riguarda lo sport, non riuscirei a vivere senza. Vorrei poter farne di più però mi accontento di quello che riesco a fare compatibilmente con gli altri impegni. Mi spiace sapere che ti senti “parcheggiata”. Scusa ma non ho capito in che senso non vuole vederti più perché vuole vederti nel weekend? Stai parlando di CDS, quindi stai pensando di attuarlo? Alla fine forse è l’unica soluzione per riuscire a capire in che direzione andrà la vostra storia. Cioè alla fine il CDS ha tante funzioni: chi lo fa per depurarsi perché ha vissuto una storia tossica, chi per capire che fine farà la propria storia e chi ancora per rinascere. Qualsiasi sarà la tua scelta noi saremo qui ad aiutarti, a starti vicino. Ti abbraccio ❤️

  • Outlier, 21 Dicembre 2020 @ 20:06 Rispondi

    @Indy mi associo al coro delle altre! Calma, non sei sola. Ci siamo noi e tutte le volte che avrai voglia di provare a contattarlo scrivo a noi.
    Cerca di respirare e se piangere ti aiuta, fallo a poi torna a galla.
    Ti abbraccio

  • Viovio, 21 Dicembre 2020 @ 20:44 Rispondi

    @Maddy quanta dolcezza nelle tue parole, mi ha emozionato il commento su tua sorella la vita purtroppo riserva tanti cambiamenti.
    Per quanto riguarda il cds ce la farai alla grande, se ce l’ho fatta e ce la sto facendo io(che tentavo di lasciarlo da più di un anno) ce la farai anche tu. Spero che il nuovo anno ti regali ciò che desideri, continua a scrivere appena avrai tempo è sempre un piacere leggerti.
    Un abbraccio

  • Angelina, 21 Dicembre 2020 @ 22:18 Rispondi

    Indy coraggio…ora cerca di calmarti e di restare in silenzio…fa male lo so…ci passiamo tutte purtroppo…meglio a questo punto sapere la verità che non tarderà ad arrivare in qualche modo, che restare e soffrire inutilmente…noi siamo qua.
    @Crocus sono contenta che tua mamma stia meglio,ti abbraccio forte!

  • Indy, 21 Dicembre 2020 @ 23:40 Rispondi

    Grazie a tutte ragazze ❤️… A dire il vero non ho voglia di scrivergli o sentirlo non saprei cosa dire! So solo che adesso vorrei che questo dolore passasse in fretta!

  • Crocus, 21 Dicembre 2020 @ 23:45 Rispondi

    @Indy cavolo, deve essere davvero dura nascondere alla propria famiglia una relazione così lunga e soprattutto deve essere dura non poterne parlare. Resta qui, ti faremo noi da sorelle, anche se virtuali, però resta qui se hai bisogno di sfogarti e se hai bisogno di un supporto morale e psicologico. La casa di Ale fa miracoli. Guarisce tutte noi. Un abbraccio.

  • Azzurra, 22 Dicembre 2020 @ 00:17 Rispondi

    @Indy capisco benissimo come ti senti. Io ormai ero abituata a questi cicli : ti amo tantissimo e poi all’improvviso io per lui non ero più nulla. Il cds è necessario per prendere le distanze e per cominciare ad abituarsi a vivere la nostra vita senza di loro. È dura soprattutto se sono stati così str…. a farti sentire la loro presenza continuamente e poi all’improvviso togliertela ma non c’è alternativa. Coraggio

  • elleelle, 22 Dicembre 2020 @ 05:57 Rispondi

    @Maddy
    Scusami se forse ricordo male, ma non è il tuo amante che stava pensando di prendere un appartamento? Cosa vuol dire che vuole smettere di vederti, così vi vedete il sabato e la domenica? Che cosa strana!
    Per quello stai pensando al CDS, immagino…
    Mi sembra a volte che questi uomini non ne imbrocchino una.
    Posso solo dirti in bocca al lupo.

    @crocus
    Ottime notizie da tua mamma, mi fa molto piacere! @Angelina, benissimo anche per tuo figlio!

  • elleelle, 22 Dicembre 2020 @ 06:13 Rispondi

    @Indy
    La moglie sa benissimo che in 9 anni lui ti ha cercato eccome, te lo ha detto solo per caricare un po’ di umiliazione ma una volta messo giù il telefono sa chi si è tenuto in casa e d’ora in poi gli resta la routine che aveva spinto lui a tradire, ma stavolta con la consapevolezza di averlo fatto.
    Non ci vedo niente di buono in queste storie, solo tanta codardia. Siamo dei fifoni che hanno paura di tutto. Pur di non dover ammettere con dignità che un matrimonio è finito, preferiamo tirare tutte le persone coinvolte nel fango.
    Concentra i tuoi pensieri sulla mancanza di spina dorsale di lui, che potendo sarebbe andato avanti in eterno ad amare solo se stesso e a prendere in giro due persone. Nessuna consapevolezza sentimentale, nessuna maturità, donne come riempitivo per una vita vuota a cui loro non riescono a trovare un senso. Questi omuncoli si annoiano come quei bambini piccoli che non sono abituati a giocare da soli e quindi hanno bisogno di aiuto dall’esterno nella loro piccola mente strutturata da asilo-nido. Come i bambini piccoli, hanno un bisogno terribile della loro routine, altrimenti vanno in crisi. Possono avere l’amichetta del cuore ma a cena si va a casa dalla mamma. Patetici codardi.

  • cossora, 22 Dicembre 2020 @ 12:33 Rispondi

    Ciao @Indy.
    Leggo ora tutta la tua storia. Fai bene a non volerti sentire dire che hai sbagliato e che lo sapevi.
    Sai perchè? Perchè poi scatta in te un meccanismo per cui continui a trovare attenuanti ai tuoi errori. E lo smaltimento (doloroso) dei rifiuti tossici lasciati dai tuoi errori diventa luuuuuuuuuungo.
    E’ lo stesso principio per cui -alcuni di- loro si redimono: perchè non c’è più nessuno, se non la loro coscienza, ad accusarli.
    Noi smettiamo di rimproverarli, accusarli, giudicarli e loro.. loro stanno bene due, tre mesi al massimo.
    Poi il conto arriva e a seconda di quanto è salato tornano o meno.
    Quando stiamo in silenzio, con loro o con noi stesse.. siamo costrette ad ascoltare la verità.
    Quello che ci fa male è la nostra responsabilità.
    Però passaci, perchè è l’unico modo per uscirne e non rientrarci mai più.
    Ti abbraccio 🙂

  • cossora, 22 Dicembre 2020 @ 12:40 Rispondi

    @Maddy non vi vedete più così vi vedete solo nel week end?
    Quindi sta indirizzando le sue energie nel sistemare capra e cavoli?
    Mi sembra chiaro il messaggio. Se non ti va sparisci.
    Cercare di accontentare tutti non facendo contento nessuno è la specialità numero uno di tutti gli uomini.

  • Outlier, 22 Dicembre 2020 @ 16:24 Rispondi

    Comunque @Indy ci sono io che respiro insieme a te perché sono nei gg in cui ci sto risbattendo la testa.
    Mammamia che nervoso. La stupidità proprio.

  • Indy, 22 Dicembre 2020 @ 18:40 Rispondi

    Ciao ragazze,
    leggo tutti i Vs commenti e Vi ringrazio per l’attenzione.
    si è vero @elleelle patetici e codardi sono le parole giuste.
    @Azzurra si lui era presente tanto, anche perchè il suo lavoro gli permetteva di stare in giro e fuori a volte per mesi.
    Quindi tra vacanze e we lunghi stavamo molto insieme, poi ci vedevamo quasi ogni settimana max 15 giorni e telefonate continue, conosce i miei amici, uscivamo con loro, viveva da me spesso, praticamente “eravamo una coppia” .
    Sapeva tutto di bene, bello e brutto ed io credevo di sapere tutto di lui.
    Gli ho dato tempo perchè mi ripeteva che doveva sistemare le cose a livello economico altrimenti la moglie gli avrebbe portato via tutto, mancava sempre una firma su un documento. sempre….
    @Crocus si è difficile non poter parlare con nessuno, ma cosa potrei dire alla mia famiglia…che sono stata l’amante di un uomo per 9 anni e che poi mi ha spazzata via come se fossi spazzatura?!..non ci riesco li ferirei e non voglio, anche perchè mamma è stata malata tanti anni e ne abbiamo visti tanti di ospedali, adesso sta bene Grazie a Dio e non voglio darle un’altro dolore, ne a Lei ne a mio padre.
    Con i miei amici non riesco a parlare, non saprei cosa dire, cosi mi sono nascosta dietro messaggini carini e spensierati.
    Quasi mi vergogno…che stupida vero?!
    Lo so che non dovrei prendermela con me stessa ma non riesco a fare a meno di pensare che avrei dovuto capire e continuo a ripetermi che sono una stupida e che in me c’è qualcosa che non và.
    Si ho bisogno di un supporto perchè mi sono appoggiata a lui su tutti i fronti e adesso il mio mondo è crollato ed io mi sento schiacciata sotto le macerie e da sola non credo che riuscirei ad uscirne.
    Scriverò ad Ale…ma non mi sento ancora pronta, adesso voglio solo dormire, non faccio altro.
    Spegnere il cervello è l’unica cosa che riesco a fare. Non so come affronterò queste feste, le persone, i rumori, i discorsi che adesso mi sembrano tutti cosi insignificanti.
    Mi sento come se fossi chiusa in una bolla di sapone, forse quando scoppierà potrò respirare.
    un bacio a tutte e Grazie

  • Viovio, 22 Dicembre 2020 @ 21:02 Rispondi

    @Indy ora sei in una centrifuga e vieni assalita da mille pensieri: cosa dirà la famiglia, amici , conoscenti, ce la farò senza di lui ecc ecc
    Innanzitutto il parere degli altri deve scivolarti addosso perché hai agito col cuore, non con la crudeltà di rovinare qualcuno, inoltre pure i migliori matrimoni possono finire non vedo cosa ci sia di strano in una rottura come la tua: ti sei fidata della persona sbagliata ma come ben sappiamo ed @Ale lo ripeterà fino allo sfinimento, non siamo stupide ma innamorate, sono loro che bluffano altrimenti non batterebbero chiodo! Via immediatamente i sensi di colpa, tu ci hai messo il cuore e tutte le tue energie, lui te l’ha fatto credere e succede spessissimo purtroppo! Leggiti le storie di tante altre ragazze hanno tutte lo stesso comune denominatore. Ribadisco, 9 anni sono tanti, resta con noi e fatti aiutare da chi ha le giuste competenze, appena riuscirai a riordinare i pensieri e far chiarezza potrai ricominciare da te e ce la farai.
    Non sarà una passeggiata di salute ma ce la farai.
    Ti abbraccio.
    Ps la pet therapy è validissima, anche la mia gattina mi ha aiutata tanto nei momenti difficili

  • Azzurra, 22 Dicembre 2020 @ 21:54 Rispondi

    @Indy cara non sei una stupida, tu ci hai semplicemente creduto e non perché credi alle favole ma perché tra voi c’era una realtà che lui all’improvviso non solo ti ha tolto ma anche rinnegato. Capisco perfettamente quando dici che non sai come affrontare queste feste, le persone, i rumori.. Stai vivendo un trauma dovuto al fatto che all’improvviso non hai più tutto quello in cui non solo credevi ma vivevi intensamente da ben nove anni! Indy è proprio come un lutto, il processo che si innesca è sostanzialmente lo stesso a prescindere dal tipo di perdita subìta e hai bisogno di tempo per elaborarlo. Prenditi cura di te, devi trovare un nuovo equilibrio. Piano piano, giorno dopo giorno ti sentirai meglio ma se senti che da sola non ce la fai fatti aiutare da qualcuno. Non sentirti in colpa per non averlo capito prima… non avresti potuto e non per colpa tua ma di chi ti ha mentito

  • Maddy, 22 Dicembre 2020 @ 23:17 Rispondi

    Care ragazze, innanzitutto grazie per avermi risposto.
    @Indy: dormi, riposa, spegni per un po’ il cervello. Poi, rimani qui, questo è il posto giusto, piano piano riuscirai a riordinare le idee.
    @elleelle, crocus, viovio, cossora: doveva prendere un appartamento ma non l’ha fatto, vuole smettere di vedermi ma vuole vedermi il sabato e la domenica, è innamorato di me ma non muove un dito per risolvere la situazione. Troppi ma… come al solito… Sta ovviamente aspettando che sia lei a pronunciare l’innominabile parola rovina-rapporti, rovina-famiglie, rovina-suoceri/zii/fratelli/vicinato/immagine/girodiamici: la SEPARAZIONE! Così lo avranno deciso in due e la coscienza si sentirà meno pesante.
    Gli avevo detto che avrei aspettato l’anno nuovo per confrontarci seriamente, ma non credo che ce la farò. E penso anche che aspettare non abbia senso.
    Aspettare e darsi dei tempi avrebbe un senso se entrambi fossimo d’accordo su come attuare il piano d’azione, la road map.
    Aspettare per vedere se la moglie è un po’ più propensa a iniziare un percorso di separazione è semplicemente folle.
    CDS: è l’unica via. E per me sarà alquanto complicato, dal momento che non posso venir meno alle mie responsabilità aziendali

  • Crocus, 23 Dicembre 2020 @ 09:59 Rispondi

    @Indy, prima di tutto NON SEI STUPIDA ripetiamolo tutte insieme come un mantra. Ale ci è di aiuto in questo, eravamo/siamo innamorate, ma non stupide. Capisco bene quello che dici, soprattutto se vuoi proteggere la mamma. Io ho fatto la stessa cosa, era mancato mio papà e non volevo raccontare a mia madre i miei problemi (e se hai letto un po’ la mia storia, me ne sono successe di ogni, l’avrei ammazzata se le avessi raccontato nel dettaglio ciò che ho subito) e un po’ mi spiace perché con la mamma ho sempre avuto un legame fortissimo, comunque sapeva delle cose ma non i dettagli. Allora resta qui, fregatene di ciò che potrebbero pensare gli altri come ti ha già detto @Cossora (anche se è una cosa difficile lo so) sfogati con noi, chi meglio di noi potrà capirti? Visto che dici che hai tanta voglia di dormire, fallo, è giusto che ognuna di noi faccia ciò che il proprio corpo richiede nel periodo post traumatico. Io mi ammazzavo di sport e lacrime, e rabbia a non finire. Piano piano passa tutto. Moooolto piano però… devi essere pronta ad accogliere questo dolore e a viverlo fino all’ultima goccia. Ti abbraccio.

  • Crocus, 23 Dicembre 2020 @ 10:13 Rispondi

    @Maddy, cazzo (scusa ma quando ci vuole ci vuole) ma tutti uguali proprio? Nel vostro caso la moglie sa di te? Comunque sono veramente codardi, questa cosa che vogliono che sia la moglie a dire “ok ciao vai” la trovo davvero assurda. Cioè sei tu che la stai tradendo mizzica quindi sei tu che “teoricamente” ti sei innamorato di un’altra quindi sei TU che devi assumerti le proprie responsabilità. In quello che hai scritto rivedo la mia storia. Loro avevano pure iniziato il percorso di genitorialità con lo psicologo (anche qui, vi riporto ciò che mi diceva lui, cioè l’uomo di cui mi fidavo ciecamente, ma ora vai te e capire che diamine facevano dalla psicologa) dove a quanto pare la moglie sbraitava sempre e infieriva contro di me (l’unica grande colpevole di tutto ciò :D) e accusava pure lui ma al contempo lo difendeva in qualche modo perché era malato di testa secondo lei e doveva curarsi poiché si è lasciato turlupinare da una pu****, povera stellina. @Maddy, ti consiglio il CDS XXL, solo così potrai capire chi è lui veramente. Ti abbraccio forte e ti voglio bene ❤️

  • cossora, 23 Dicembre 2020 @ 11:40 Rispondi

    @Indy mannaggia che situazione.
    9 anni di sit-com. Nel senso che era una rispoduzione fedelissima della vita.
    Ma era sempre un set.
    Ignoravi il fatto che erano le condizioni del suo lavoro ad ‘agevolare’ il vostro menage. Non era lui che rischiava per voi. Erano le circostanze favorevoli.
    Un bel botto, si poteva evitare? E chi los a e cosa serve adesso saperlo?
    Tira una riga. Tornerai quando sarai più forte a riflettere su cosa e perchè hai ignorato.
    Sicuramente non rifarai più questa esperienza.
    Sul lato pratico: non affrontare nessuno. Non sei obbligata. Sfrutta la pandemia, isolati da chi può fare troppe domande.
    Coltiva le conoscenze più superficiali, interessati delle loro vite. Hai bisogno di nuovi argomenti.

  • Piperita Patti, 23 Dicembre 2020 @ 13:48 Rispondi

    Aiutatemi vi prego! Sono completamente nel pallone……dopo 2 mesi di CDS si rifá vivo per farmi gli auguri di Natale (l’ho bloccato su tutto ma Poiche io ogni tanto vado a controllare la cartella dei messaggi indesiderati per vedere che non ci siano finiti dentro per errore messaggi che invece mi servono……..lí stamane ho trovato il suo) so che gli dovrei rispondere che ricambio ma che per favore non si facesse più risentire…….ma non ho il coraggio……quello che preferirei fare è ignorare il suo messaggio e farlo morire lí come lui è oramai morto per me………cosa è meglio che io faccia?

    • alessandro pellizzari, 23 Dicembre 2020 @ 16:49 Rispondi

      Se proprio devi rispondere (e sarebbe meglio non farlo, l’educazione non c’entra nulla e lui gli auguri li fa solo per sapere se puoi aprire ancora le gambe a comando) un solo augurio: BUON NATALE A TE E A TUA MOGLIE

  • Viovio, 23 Dicembre 2020 @ 15:00 Rispondi

    @Maddy credo che il cds sia l’unica strada per farlo decidere e per depurarti, troppi interrogativi, non dico che una persona debba separarsi da mattina a sera ma nemmeno scappare davanti alle responsabilità passando la palla alla moglie.
    Alla fine mi sembra di capire che il cds sia un passaggio obbligatorio, sia per quagliare che per lasciarsi definitivamente.
    In bocca al lupo cara @Maddy

  • cossora, 23 Dicembre 2020 @ 16:55 Rispondi

    @Ale
    Buon Natale a voi tre.
    Lo scrissi nel 2018.
    Che incubo solo pensarci a quella situazione.
    Brrrrrrrrr.. brividi.

  • Piperita Patti, 23 Dicembre 2020 @ 17:10 Rispondi

    Sisi caro Ale, credo proprio che non gli risponderò. Che senso ha rispondere se non c’è più nessun senso a portare avanti una relazione interpersonale! Grazie Ale, sei veramente unico , grazie di esserci! Smack!

    • alessandro pellizzari, 23 Dicembre 2020 @ 20:34 Rispondi

      A stasera con la diretta spero

  • Stella2, 23 Dicembre 2020 @ 17:52 Rispondi

    @Maddy cara, ti consiglio anch’io come le altre un bel Cds così potrai capire finalmente di che pasta sia fatto lui, se sia il tuo vero ufficiale e gentiluomo. Devi fargli capire che questo percorso lo dovete fare in due e che vuoi seguirlo passo passo, è fondamentale se vorrete essere una coppia. Dovete decidere ed affrontare tutte le tappe insieme ed uniti. Se lui ti dice che vuole aspettare che sia la moglie a mandarlo fuori di casa, beh, significa che non è pronto o che ha bisogno di una scossa. E diamogliela sta scossa XD Fai benissimo a voler attuare il cds, senza neanche aspettare il nuovo anno. Un bacione

  • Viovio, 23 Dicembre 2020 @ 17:56 Rispondi

    @Cossora buone feste a te ed alla tua bellissima famiglia è stata l’ultima cosa che gli ho detto dopo avermi interrotto per l’ennesima volta il cds, circa 15 gg fa e ho provato una certa soddisfazione nel ripetergli quelle parole.
    Questo sarà il primo Natale non da amante dopo tanto tempo, che sollievo, voglio concentrarmi solo su questo. Se ripenso a come stavo a Natale dell’anno scorso…. brividi è riduttivo.
    Ho letto che stai bene e continuate a star vicino alla tua amica,vi mando un abbraccio grande

  • Oldplum, 23 Dicembre 2020 @ 18:36 Rispondi

    Dipende tutto dalle aspettative. COSA realmente si vuole? Una vita “normale”? Tu e lui al ristorante, al mare, sotto l’albero? Eh.
    Se è questo che volete, se volete prendere il posto già occupato da sua moglie, la vedo dura, durissima.
    E se invece non vi preoccupaste del risultato che non è mai definitivo? Se spegneste la mente circa il cosa “è giusto”? Se resettiamo la mente?
    Resettiamola . Risolviamo i nostri buchi . Risolviamo ciò che ci ha portato lui. Lui è arrivato per provocare qualcosa in noi. Cosa? Occupiamoci di quello. Ci vuole tempo.
    Non esiste persona al mondo che possa risolvere la nostra infelicità . La vita ci porta occasioni di riflessione, tutto qui. Vediamo di guardare le cose per ciò che sono..
    È una occasione di cambiamento e crescita.
    Accogliamola senza resistere. Ma non per crearci altri problemi. Piuttosto per risolvere quelli che tale situazione ha svelato.

  • Rosa, 23 Dicembre 2020 @ 18:41 Rispondi

    @piperita ti sei risposta già da sola. È finito nei messaggi indesiderati, lo dice la parola stessa.
    Ignoralo.

  • elleelle, 23 Dicembre 2020 @ 20:35 Rispondi

    @Maddy
    Tante parole, pochi fatti.
    Ha ragione @crocus, è lui che deve decidere, non può aspettare che la moglie si svegli un giorno e sia più propensa. Nessuno può obbligare un’altra persona a restare in un rapporto, si può solo accettare la fine e basta. Se lui se ne vuole andare di casa, la moglie lo deve lasciare andare, non lo può sequestrare.
    Già il fatto che volesse prendere casa da solo e poi non l’ha fatto è il classico copione che ha raccontato @Ale nei suoi articoli: tanto entusiasmo a parole ma quando si deve passare ai fatti, saltano fuori tutti gli impedimenti.
    E poi non ti vuole vedere durante la settimana ma solo nel fine settimana, perché? Cos’è riuscito ad escogitare? Perché questa cosa puzza un bel po’…
    Secondo me un distacco netto è l’unica soluzione e con le antenne belle dritte per capire cosa sta combinando, altrimenti rischi di arenarti in un’attesa infinita.

  • Indy, 23 Dicembre 2020 @ 20:41 Rispondi

    Ciao ragazze…
    @Outlier …sbattiamo la testa insieme 🙁
    @cossora si una sit-com proprio così, in pratica viveva due vite parallele…ed io ero convinta di “vivere“. Eh si…hai ragione non voglio affrontare nessuno. La fortuna in questo momento sono le mie nipotine che mi fanno giocare, sorridere e che mi abbracciano continuamente.
    Mi fanno dimenticare, anche solo per alcuni attimi, tutto il brutto di questa assurda storia.
    @Crocus si anche la mia mamma sà qualcosa ma non i dettagli ed è brutto non poterle parlare anche perchè è la mia migliore amica. Ma so che lo sa, come tutte le mamme, sente il dolore anche se facciamo finta di nulla.
    @Azzurra si è proprio cosi che mi sento, come se fosse morto all’improvviso è un lutto che devo elaborare.
    @Viovio…si basta con i sensi di colpa, io ho amato lui NO. Se proprio qualcuno deve avere sensi di colpa è lui, ma gli omuncoli codardi non credo che li abbiano.
    i miei stati d’animo passano dalla tristezza assoluta alla rabbia convulsa in pochi minuti…
    Non so ragazze è tutto cosi confuso e annebbiato…..
    un bacino a tutte Voi e Grazie

  • Crocus, 23 Dicembre 2020 @ 22:21 Rispondi

    @Indy, concordo. La mia aveva capito in tempo zero che stavo male, semplicemente non capiva il vero motivo, aveva snasato anche la crisi con mio marito (che lei tra l’altro adora e lui adora lei). Quando le ho accennato qualcosa dell’ex mi ha solo detto “non lascerà mai la moglie e mi piange il cuore pensare che questo venga da te per soddisfare i suoi bisogni ma se tu dici che è una brava persona mi fido”. Ecco, l’avessi mai detto. Le mamme dobbiamo ascoltarle sempre, non sbagliano un colpo. Tu pensa che il mio ex mi aveva detto “dì a tua mamma di stare tranquilla che io a fine gennaio sarò fuori di casa” bhuhahahahaha, che pagliaccio! Io se avessi combinato tutto questo schifo non sarei manco uscita di casa dalla vergogna però il punto è un altro, è che io tutto sto schifo non sarei mai arrivata a farlo e quindi siamo da capo. Tu Indy fatti coccolare dalle nipotine, passare dalla tristezza alla rabbia e viceversa è assolutamente normale. Fanno parte del periodo post traumatico, purtroppo. Ti stringo forte ❤️

  • Crocus, 23 Dicembre 2020 @ 22:27 Rispondi

    @Viovio @Cossora ma che figata è passare le feste non più da amante? Non stare in ansia, non vivere con il telefono in mano come una drogata perché sai metti che la moglie lo rilascia dal 41 bis e finalmente patatino potrà andare in bagno a fare la pipì e scrivere un messaggino veloce?! Ma che orrore! Ma mai più! Mai più mai più! Sarà un Natale diverso, lontana dalla famiglia, e con tutte le restrizioni del caso, ma la felicità che provo nel sentirmi LIBERA non ha prezzo. Andrò a correre, farò tanto sport, leggerò, alla fine la felicità è ovunque, basta coglierla e non chiudersi più a riccio. La vita è bella. Semplicemente bella. Un bacio a entrambe.

  • Nina, 23 Dicembre 2020 @ 23:03 Rispondi

    @indy posso cercare di strapparti un sorriso? Io ho adottato un cane in canile appena iniziato CDS, anche lei mi leccava e leccava, e sai perché? Perché le lacrime sono salate e ai pelosetti il sale piace da pazzi! In pratica ero un sacchettone di Chips ai suoi occhi! Coraggio Indy, gioca con lei e falle sentire il tuo amore!

  • Maddy, 23 Dicembre 2020 @ 23:29 Rispondi

    Ciao ragazze, grazie per avermi dedicato un po’ del vostro prezioso tempo.
    @elleelle purtroppo sono io che non riesco a spiegare tutto in poche righe. Quando dice che non vuole vedermi più intende che non vuole più vedermi in maniera clandestina.
    Cmq ragazze, vi ringrazio davvero tanto, terrò le antenne dritte e vi aggiornerò appena possibile.
    Un abbraccio e buon Natale a tutte voi!

  • Orsa, 24 Dicembre 2020 @ 00:08 Rispondi

    @ Indy, non sei sola
    Abbraccia la tua cagnolina e vedrai che nell’immediato ti darà tanto affetto. Tante di noi stanno soffrendo, me compresa. Ma passa, piano piano la morsa si affievolisce. Vorrei essere come il Dalai Lama, riuscire a chiudere la mente o ad aprirla, a seconda dei punti di vista, e raggiungere la serenità, il punto in cui non si prova più dolore. Forse è solo questione di “allenamento” no? Provare tutti i giorni ad imporsi di non pensare a niente.

  • Viovio, 24 Dicembre 2020 @ 00:18 Rispondi

    @piperita Patti ignoralo, due mesi di cds è troppo presto per ricominciare a parlargli, ignora ogni suo tentativo di riavvicinarsi a meno che non siano fatti concreti e tu lo voglia veramente al tuo fianco.

  • Viovio, 24 Dicembre 2020 @ 12:48 Rispondi

    @Crocus è una figata, non potevi usare un termine migliore di questo!ci ho pensato stamattina quando ha suonato la sveglia, anno scorso ero angosciata, temevo di non riuscire a vederlo, mi mancava da impazzire, giravo col telefono in mano in attesa di un suo cenno. Sai che a ripensarci mi faccio pena da sola? Ci si può ridurre così per uno stronzo?!? Evidentemente si. Queste feste riuscirò a trascorrerle con la mia famiglia, abbiamo fatto i salti mortali e grazie al cielo ce l’abbiamo fatta 🙂 ho comprato dei libri, sto continuando a colorare il libro che mi hai consigliato(mi sto prodigando alla pagina sei un coglione…. adoroooo ahaha); farò sport e sopratutto mi prenderò cura di me.
    Ti/vi auguro di fare lo stesso e ritrovare la serenità!
    Un bacione

  • elleelle, 24 Dicembre 2020 @ 13:18 Rispondi

    @Maddy
    Come fa a non vederti più in modo clandestino se lui e la moglie non si sono ancora lasciati e lui sta aspettando che lei sia pronta? Non ti sembra una contraddizione?
    Per questo ti chiedevo se c’è qualcosa sotto, mi sembra strano, troppo simile a quello che ha scritto @Ale in uno dei suoi articoli.
    Non è che sta cercando di tenerti buona e prendere tempo, raccontando una balla qui e una là?
    Spero tantissimo per te che non sia così e che lui sia onesto, davvero!

  • cossora, 24 Dicembre 2020 @ 15:34 Rispondi

    @Old io non ho capito il tuo post. In che senso senza aspettative? E come si ama mantenendo un profilo basso? Se è vero che l’amore è uno, l’amore vuole tutto. Certo che vuole pure il ristorante, le vacanze e l’albero di Natale.
    Poi sulla fattibilità sono d’accordo che è rarissimo ma sul desiderio.. non vedo come possa una donna sinceramente innamorata pensare di vivere altro.
    Che poi è solo questione di volontà ad iniziare. Poi a seconda delle situazioni, del numero di figli, degli aspetti pratici e di ciò che regola il ritmo quotidiano di ognuno, si provano nuovi assetti fino a trovare quello giusto.
    Ma in che altro modo vedi possibile che una storia dopo un matrimonio e dei figli funzioni? Lui che arriva domani mattina con la separazione firmata e la ex/figli consapevole già oliati ed avviati a nuova vita e i due (che non sono mai stati ufficialmente insieme) funzionano subito a meraviglia?
    E’ utopia, lo sappiamo.
    L’unica condizione indispensabile è essere innamorati. Se c’è amore, le cose piano piano vanno al loro posto.

  • Oldplum, 24 Dicembre 2020 @ 18:20 Rispondi

    C’è poco da capire @ cossy. L’amore c’è quando ci sono due persone che si rispettano. Nessuno costringe nessuno. Le cose vengono naturali . Non è questione di desiderare, è questione che nutrire aspettative è da un lato una tortura autoinflitta, dall’altro è sintomo di assenza di un eguale livello qualitativo di amore da parte della persona verso cui queste aspettative sono nutrite.
    Io so che se si è allineati le cose accadono . Non c è nemmeno il tempo di desiderarle.

  • Oldplum, 24 Dicembre 2020 @ 18:28 Rispondi

    Ps: nessuna utopia. Non ho mai aspettato cose improponibili. Ho aspettato lui. E ho sbagliato. Ora che non lo aspetto io sono più sana, equilibrata e mi sento viva. Non aspetto nulla in generale e arriva tutto. È buffo.

  • Ariel, 24 Dicembre 2020 @ 21:16 Rispondi

    Si vero ,se si è innamorati entrambi piano piano le cose vanno a posto ,ma
    A domanda resta una sempre la stessa

    Amore RECIPROCO è FATTO DA FATTI e non PAROLE e
    Soprattutto per essere RECIPROCO LO È SUI FATTI
    E un FATTO CONCRETO DEGNO DI QUESTO NOME AMORE sicuro riguarda un LIMITE DI TEMPO IN CUI INSOEME SI FANNO COSE PRECISE CON TEMPISTICA PRECISA

    Altrimenti il vero RISCHIO è RESTARE con un AMORE A SENSO UNICO
    E cioè la dipendenza affettiva SEMPRE E AD OGNI COSTO

    È BELLISSIMO E GIUSTO VOLER ESSERE FELICI,
    La vita è una e voglio essere felice
    Così hai scritto cara @Cossora

    Ma preferisco questa frase

    La Vita è una e VOGLIO ESSERE LA VERA ME STESSA

    Ci sta una AUTOSTIMA DI DIFFERENZA
    Perché SEMPRE LA PRIORITÀ INTERIORE DEVE ESSERE RIVOLTO AMORE PER SE STESSE
    Senza se e senza ma
    E soprattutto senza paura del restare messe da parte……o sole

    @Cara Cossora sei tu UN VERO SOLE AMA TE STESSA
    e sicuro vivrai la tua Vera Te stessa
    La vera felicità
    Tua conquista personale!!!!

    Forza @Cossora non dare perle ai porci!!!
    Capaci di averti messo a cuccia in un confinement in silenzio

    Puoi dire che sia amore il suo per te??????

    Equilibrio del dare ed avere rispetto
    Per un sentimento così grande e bello come Amore quando è davvero RECIPROCO FATTO DI FATTI E NON DI DISFATTI NEGLI ANNI

    Volta pagina e cammina dritto avanti a te cinsta la tua nuova vera TE STESSA il sole tuo !!!

  • Crocus, 25 Dicembre 2020 @ 09:40 Rispondi

    @Viovio ahahahaha io coloro e ricoloro il “sei un cesso” mi piace assai quella pagina ma anche il “vaffancu**” non è male. Ieri sono andata a correre e a un certo punto mi è salita un po’ di rabbia e ho iniziato ad imprecare usando i vari epiteti come dici tu, poveri alberi così si sono dovuti sorbire 😀 però almeno poi sono tornata a casa serena e contenta. Un abbraccio bella, sono felice che riesci a passare le feste insieme alla tua famiglia. ❤️

  • indy, 25 Dicembre 2020 @ 13:05 Rispondi

    Ciao ragazze Auguro a tutte voi un sereno Natale!
    Io oggi sto malissimo!

  • Piperita Patti, 25 Dicembre 2020 @ 16:15 Rispondi

    ……ecco…..Natale……ha continuato a mandarmi messaggi …. sdolcinati……patetici……e non c’è l’ho fatta gli ho risposto e gli ho chiesto il perché ……di tutti questi messaggi……forse che improvvisamente si era reso conto di quanto fossi Importante per lui è voleva tornare da me da “ e fficiale e gentiluomo?” ( come di Ale …..anche se ovviamente non proprio con queste parole….)…….ed ovviamente lui come mi ha risposto? ( ma lo sapevo già ) …..ah….mah…..non so……ci devo pensare…….da mi un giorno r ti rispondo……..Dio mio che pietà …….l’ho mandato a quel paese e gli ho detto di non osare mai più di rifarsi sentire……..e mi sono fatta il mio regalo di Natale…………però …….che fatica…….che duro è stato…….che brutto……che dolore…….ma sono contenta di me!

    • alessandro pellizzari, 25 Dicembre 2020 @ 20:57 Rispondi

      cialtrone. Tanto sono roboanti i messaggi quanto sono pochi i fatti

  • Piperita Patti, 25 Dicembre 2020 @ 16:17 Rispondi

    Buon natale a tutte voi ragazze……e fatevi anche voi un bel regalo di Natale…….liberatevi del manipolatore egoista e narciso!

  • Viovio, 25 Dicembre 2020 @ 19:13 Rispondi

    @Cro anche per me la vigilia è stata “impegnativa”, i ricordi di quella passata si sono fatti sentire insieme alla rabbia, inoltre lui ha scritto ad i miei genitori raccomandandosi di fare gli auguri a mio marito, a me ed a mia figlia…che pensiero carino vero?!? Ma che si foxxa! Oggi è stata una bella giornata, circondata dalle persone che amo di più (mamma babbo sorella) e ho pensato il minimo indispensabile lui. Quando smetterò totalmente potrò ritenermi guarita 🙂
    Un bacione amica mia

  • Viovio, 25 Dicembre 2020 @ 19:25 Rispondi

    @Indy con quello che ti è successo staresti malissimo comunque, purtroppo è capitato tutto in fretta e sicuramente l’atmosfera natalizia non aiuta. Da quello che percepisco lui aveva una doppia vita a tutti gli effetti, ma messo davanti all’evidenza di dei fatti ha scelto la convenienza. Che tristezza di uomo e che dolore ti ha procurato scoprire la realtà.
    Dovrai rivoluzionare tutta la tua vita, però pensa e renditi conto di che persona assurda avevi al tuo fianco, che senso avrebbe avuto continuare questa recita?!? Meglio ripartire da zero, sole, ma con la consapevolezza di poter costruire qualcosa di vero!
    Mi rendo conto sia una magra consolazione, però superata la sofferenza (ci vorrà del tempo ma ce la farai dal momento che non sei stupida), cosa te ne faresti di un cialtrone del genere? Sono sicura che ritornerà, purtroppo tornano tutti, starà in te dargli un bel calcio in culo!!!

  • Oldplum, 25 Dicembre 2020 @ 19:33 Rispondi

    @indy, accidenti. Sai che ti dico? Tu devi spegnere la cosa. Vedrai che il tempo lavorerà a tuo favore se lo fai. Non pensare nemmeno che andrà bene. Non ci pensare proprio. Non è che se metti un seme, tutti i giorni scavi per vedere a che punto è.
    Dimenticatene.
    Tra qualche tempo per caso noterai una fragile piantina farti ciao.
    E sorriderai. Qualunque piantina sarà spuntata.

  • Outlier, 25 Dicembre 2020 @ 19:34 Rispondi

    @Crocus sai che anche io coloro lo stesso tuo libro da un po? Certe frasi sono proprio appropriate ahah

  • Outlier, 25 Dicembre 2020 @ 19:38 Rispondi

    Ciao @Indy auguri anche a te!
    Che succede? Sfogati qui.
    Stranamente anche se sola oggi che è Nstale sono serena e nemmeno mi faccio venire il pensiero di pensare cosa stia facendo lui. Può fare ciò che vuole non è più affare mio.
    E comunque Indy ti consiglio quelli che io sto facendo con me: tutte le mattine e anche più volte se mi serve durante il giorno, mi guardo allo specchio e ripeto frasi del tipo “la realtà è che non ti ama, è così ” per restare nel qui et ora e provare a togliermelo dal cuore

  • Outlier, 25 Dicembre 2020 @ 21:07 Rispondi

    @Piperita sei stata bravissima! Ma io questi veramente li prenderei a sberle. Ma perché infierire su di noi così? Voglio dire, alcuni ci prendono in giro per anni facendoci credere di ricambiare il ns amore, altri appena scoperti si comportano da str… e poi continuano a farsi sentire facendo finta che il ns dolore non ci sia?
    Ma il mio buon natale per loro è che gli vada di traverso!

  • Outlier, 25 Dicembre 2020 @ 21:09 Rispondi

    Cara @Azzurra, mi ero persa un po di email della tua storia. Mi dispiace anche perché questo mostra quanto amore tu gli abbia donato, amore che lui proprio non meritava. Dovresti usare quello stesso amore che hai dato a lui verso di te. In realtà tutte noi dovremmo farlo davvero.
    Ti abbraccio

  • Crocus, 25 Dicembre 2020 @ 21:29 Rispondi

    @Out, ma daaaaaai! Grande! Libro top! Ahahahaha! Un bacione!

  • Indy, 25 Dicembre 2020 @ 22:18 Rispondi

    Ciao Ragazze
    @ Outlier si è quello che mi ripeto tutto il giorno!
    Chi ti ama non si comporta così … chi ama nn fa così male. Io non lo voglio uno che mi fa stare così male, ma ovviamente, la mancanza si sente è pesante e doloroso!
    @ Oldplum è quello che vorrei fare credimi. Dimenticare, solo questo, ma 9 anni non riesco a cancellarli in pochi giorni, vorrei davvero …
    @ Viovio non credo che tornerà, non ne avrà il coraggio. Adesso sarà tutto preso da come farsi perdonare dalla moglie, mi ha cancellata con una telefonata di 5 minuti…chi lo sa se almeno per un attimo si è reso conto della devastazione che ha lasciato dentro di me!!
    Chi ama nn ti fa questo, né ora né mai!! Chi ti ama combatte, chi ti ama ti tiene sempre la mano non ti lascia in un turbine di dolore. Chi ti ama resta!!! Devo solo accettare questo, ma adesso non so come non ci riesco vorrei solo sparire insieme a tutti i miei pensieri …

  • Crocus, 26 Dicembre 2020 @ 08:35 Rispondi

    @Vio, sta cosa che quel pe*** di merda scriva alla tua famiglia e poi dica a loro di fare gli auguri a te, a tuo marito e tua figlia la trovo squallida. Posso dire che è una mancanza di rispetto totale? Lui sarà pure convinto di fare la cosa giusta, ma che deficiente. Comunque è vero, quando smetteremo totalmente, potremo dire che siamo guarite. Ciò che mi irrita di più è il fatto che mi abbia presa in giro e raccontato una marea di bugie, conosci ormai a memoria la mia storia (anche se solo una minima parte). Oggi mi è venuta in mente una perla, quando lei ha scoperto il tradimento, ha sbraitato e fatto tutto ciò che ha fatto ma poi gli ha detto “è un momento di crescita per la coppia questo” bhuhahahahaha. E non solo, una parente sua le ha detto “tranquilla è successa a tutte sta cosa, sai l’uomo ha la crisi dei 40 anni bla bla”. Capisci @Vio che @Ale ha ragione quando dice che finché certe donne oltre a farsi la guerra per un uomo, ragioneranno in quel modo, loro saranno i padroni del mondo?! Peccato che debbano rimetterci tutte per colpa di alcune.

  • Crocus, 26 Dicembre 2020 @ 08:42 Rispondi

    @Indy, ti do una brutta notizia e mi scuso per questo: no, non gliene frega niente del male che ti ha procurato altrimenti non lo avrebbe fatto. Semplice no? Quindi cerca di tenere il focus su te stessa, non è facile, ci siamo passate tutte quante, le emozioni che abbiamo provato sono esattamente le stesse. Hai ragione, 9 anni sono pur sempre 9 anni. Nel mio caso è durata 18 mesi ma ne sono uscita così devastata come se fosse stata una storia di 20 anni, tra minacce insulti ricatti da parte della moglie, bugie sue di lui, di tutto e di più. Anche io sono stata lasciata con due misere telefonate da 5 Min ciascuna. Non so dirti se nel tuo caso tornerà o no, però non deve essere questo il tuo pensiero, anzi deve esserlo solo perché tu ti faccia trovare pronta a dargli un calcio nel sedere qualora succedesse. Coraggio Indy, è normale che ti manchi, ma poi pensa “mi può mancare uno che mi ha liquidata in tempo zero come se nulla fosse?” E vedrai che la risposta sarà no. Un abbraccio bella ❤️. Coraggio e scrivici quando stai male.

  • Outlier, 26 Dicembre 2020 @ 08:48 Rispondi

    @Indy quando queste storie durano anni la devastazione che lasciano c’è per forza e ci vuole più tempo per ricominciare quantomeno a respirare. Perche tu adesso hai le palpitazioni a palla, pa costante voglia di piangere e la non rassegnazione a come sua potuto succedere tutto questo, ma soprattutto a come ho fatto a finire cosi. La mia è durata 6 anni, non 9. 9 sono importanti, sono pezzi di vita tua che hai tolto per lui.
    Non devi correre.
    Ti abbraccio

  • Azzurra, 26 Dicembre 2020 @ 08:55 Rispondi

    @Indy io comprendo benissimo come ti senti, è una fase che io ho già attraversato. Anche il mio dopo 4 anni, non sono 9 ma sono cmq tanti, mi ha lasciata come ha fatto il tuo. Purtroppo per quanto noi possiamo dirti che lui non ti amava, che è uno str… che tu non lo meritavi… ora per te sono si dolci carezze ma anche solo parole perché il tuo dolore è troppo forte. Ma non si fugge dal dolore se ne vuoi uscire, devi viverlo fino in fondo, toccarlo con mano, guardarlo in faccia, accarezzarlo. Ti sembrerà che il tempo si sia fermato ma non è così la realtà è che tutto scorre molto lentamente e se tu ti prenderai cura di te arriverà un giorno in cui sentirai che qualcosa sta cambiando, che stai rinascendo. E sarà allora che proverai così amore per te stessa che se lui proverà a tornare troverà un muro invalicabile. Io te lo auguro con tutto il cuore. Ma devi avere pazienza e costanza e un solo obiettivo : amare te stessa. Ti sono vicina

  • Maddy, 26 Dicembre 2020 @ 09:36 Rispondi

    Caro Ale, care Ragazze spero che questo Natale sia passato con almeno un po’ di ricongiungimento con voi stesse e qualche nota di serenità.
    Negli ultimi post è arrivato forte il dolore di @Azzurra e @Indy. Vorrei tanto potervi essere vicina, a volte un abbraccio lenisce più di tante parole.
    Proviamo a pensare che i pensieri e consigli che ci arrivano dalle nostre amiche virtuali sono come abbracci di luce.
    Io sono riuscita a parlare con lui, il giorno prima di Natale.
    Mi ha detto tante cose, alcune che non aveva mai menzionato prima: voler iniziare a parlare di un piano comune.
    Mi sono dovuta fermare, poi respirare profondamente e guardarlo dritto negli occhi.
    Gli ho risposto che quasi tutti gli argomenti relativi al sentimento erano già stati affrontati. Ora è necessario capire se siamo disposti a trasformare le parole in fatti.
    @Ariel molto significativo il tuo intervento sui fatti, grazie per averlo scritto.
    Rimango dell’idea che il cds (light/medium/hard) sia indispensabile.
    Vi abbraccio forte ❤️

    • alessandro pellizzari, 26 Dicembre 2020 @ 09:58 Rispondi

      Voler iniziare a parlare… ah beh questa sì che è motivazione e decisione!

  • elleelle, 26 Dicembre 2020 @ 09:53 Rispondi

    @Indy
    Non è una questione di amore, è una questione di rispetto che si deve a un altro essere umano.
    Scappare però è più semplice, tanto poi sanno che ci mettono due secondi a tornare con le lacrime di coccodrillo e altri due secondi a scomparire di nuovo.
    Mi dispiace davvero tanto per te, spero che tu riesca a tirarti un po’ su di morale e a vederlo con occhi diversi, in modo da non permettergli di farlo di nuovo.
    Un grosso abbraccio!

  • Vita, 26 Dicembre 2020 @ 10:36 Rispondi

    @indy cara,
    Non posso dirti nulla di più di quanto non ti abbiano già detto tutte le altre perchè le nostre storie si somigliano tutte, che siano stati due anni o dieci, lasciano ferite e strascichi. Ognuna di noi ha i suoi tempi, ma se ne esce. Devi avere coraggio, determinazione e fiducia. Anche il dolore non è sprecato, ha una fine e alla fine serve, come tutto. Si dice “ciò che non ammazza, ingrassa”. È vero sai. Paradossalmente ne uscirai più forte, più consapevole, magari più sensibile che non significa più fragile, ma più umana. Io sono ancora in cammino: ho la pelle più sottile, mi commuovo con facilità ma non mi dispiace.

  • Rosa, 26 Dicembre 2020 @ 10:43 Rispondi

    @Indy, ad un certo punto bisogna accettare,.non per forza capire. Accettare di lasciar andare una persona che non ci fa stare bene.
    Il dono più prezioso che abbiamo è il tempo e noi ne abbiamo dedicato tanto (troppo) a loro. E parlo non del tempo trascorso insieme ma di quello passato ad aspettare.
    Lo so è difficile lasciar andare ma quasi sempre salvifico.
    Se posso, ti consiglio di leggere il libro della Luini la via della cura.
    Io lo ho dovuto leggere due volte, perchè la prima ero troppo concentrata a voler trovare la soluzione per non lasciarlo andare, poi a poco a poco ho iniziato a capire che dovevo prendermi cura di me innanzitutto.
    Un abbraccio.

  • Oldplum, 26 Dicembre 2020 @ 10:54 Rispondi

    @indy ma non devi dimenticare proprio nulla. Non è questo che intendevo. I 9 anni ci sono (senza aggrappartici, senza vederli come un buco nero da cui non e uscito nulla). Non dare retta a chi ti dice che ti ha mentito, che non ti ha mai amato. Non è vero. È un pensiero distruttivo e NESSUNO può dirti cosa ha provato lui per te. Tu l’hai sentito ed era tutto vero. Non dare retta nemmeno a chi ti dice che è stato un set e lui ti ha vissuto perché le circostanze lo permettevano. È FALSO. E tu lo sai. Perché dire cose tanto terribili e non vere? Non so.
    Ti ha liquidata in 5 minuti, tu dici.
    Tesoro, lo sai che non è finita. Lo sai.
    Non soffrire. Stai quieta.
    Sii fiduciosa in te sopratutto.
    Dimenticati di lui dalla telefonata dib5 minuti in poi.
    Inizia a ricordartene solo quando tornerà.
    Tornerà @indy.

  • Viovio, 26 Dicembre 2020 @ 11:08 Rispondi

    @Crocus lui ha la faccia come il culo, dopo tutti gli insulti(e ti assicuro che uno scaricatore di porto mi avrebbe fatto un baffo) ricevuti da parte mia, appena ha occasione fa la sua incursione e ti garantisco gli ho detto le peggio cose che mi passavano per la testa ma nulla, si lascia dire di tutto e ricomincia, ora mi aspetto gli auguri per capodanno e a ruota per il mio compleanno ma che si fxxxa. Ieri ho passato una bella giornata con i miei genitori e visto il periodo mi sono sentita molto fortunata, non ho voluto dare spazio al mio ex rovinando un momento così importante come il Natale, credevo di esserci riuscita ma stanotte l’ho sognato(lo sogno ancora spesso purtroppo) e stamattina la rabbia, puntualissima, si è ripresentata :-p mi arrabbio perché sto facendo una fatica pazzesca a voltare pagina, lui invece vive la sua solita vita e appena ha voglia cerca un modo per farsi vivo, come a dire sono qui… ma come ci sei?come un ladro che vuole nascondersi! Lo so che un soggettone del genere andrebbe arginato anche nella nostra mente, so tutto, ma metterlo in pratica mi risulta difficile

  • Viovio, 26 Dicembre 2020 @ 11:17 Rispondi

    @Crocus nel mio caso posso dire che sono arrabbiata anche con me stessa per avergli creduto, perché a parole diceva una cosa ma a fatti lasciava molto a desiderare e ho sempre messo a tacere la vocina che puntualmente si faceva sentire dentro di me, sbagliando. Tu sei un grande esempio di forza, lo penso sul serio, con tutto lo schifo che ti hanno combinato credo sarei impazzita al tuo posto.
    I flashback sono allucinanti, anche a me vengono in menti episodi o frasi che riaccendono la miccia e mi fanno rimuginare; la moglie di lui si commenta da sola, secondo me non bisogna nemmeno soffermarsi sui suoi ragionamenti perché è fuori di testa. Io sono stata fortunata che non ci ha mai scoperti, ma se fosse successo mi avrebbe cancellato in un batter d’occhio, esattamente come il tuo. Spero arrivi presto il giorno in cui non penseremo più a quegli uomini, perché troppo prese dalle nostre vite.

  • Oldplum, 26 Dicembre 2020 @ 11:30 Rispondi

    @maddy, come dice la Luini, le cose valgono per il momento in cui sono dette. Te le ha dette con sincerità. Da qui a dire che oggi sia dello stesso avviso, beh…non possiamo dirlo.
    Continua felice la tua vita e non pensarci. Quando accadrà e se accadrà vedrai come comportarti.
    Ma non aspettarti nulla..altrimenti inizi ad entrare in un turbine che di sicuro non migliorerà le cose.
    Ti abbraccio.

  • cossora, 26 Dicembre 2020 @ 20:30 Rispondi

    @Ale sei dissacrante.
    Ma hai ragione.
    Deve dirtelo, andare da lei e far traballare subito la famiglia: siamo in crisi, voglio separarmi. Non dormire più con lei.
    I dettagli li mettete giù dopo: qualche week end via, non necessariamente dichiararti ma a primavera trovare casa e ad agosto un po’ di ferie insieme. Ma l’allarme rosso deve essere bello acceso e visibile alla consorte da subito. Infraintendibile.
    Se non lo fa @Maddy., sta prendendo tempo per vedere se attirata da una speranza riprendete la magia dle sentimento clandestino. Che per lui è bello ma per noi..
    Finisci tu la frase. Tieni duro.

  • cossora, 26 Dicembre 2020 @ 20:37 Rispondi

    @old datti una calmata .. ho detto che @indy sapeva che stava vivendo come in un set, che dormendo e vivendo da coppia non considerava l’altra faccia della medaglia: che a casa (non insospettita dal fatto che il marito per lavoro viaggiasse) c’era una moglie.
    Che ne so io di cosa ha pensato lui? Io non parlo di chi non è qui e non può difendersi.

  • Indy, 26 Dicembre 2020 @ 20:59 Rispondi

    @Nina…si ci sei riuscita ..:-) un bacino

  • Indy, 26 Dicembre 2020 @ 21:04 Rispondi

    Ciao @Orsa…ci sto provando. Cerco di non pensarci, cerco di non pensare a niente..provo a vivermi ogni momento nel presente. La cosa positiva è che ho messo da parte il cellulare senza stare li con la paura di non sentire una sua chiamata. Hai ragione credo anch’io che sia una questione di allenamento ….e allora alleniamoci.
    un bacino

  • Oldplum, 26 Dicembre 2020 @ 21:18 Rispondi

    Ah @cossy, io non ricordavo nemmeno chi l’avesse scritto.

  • Viovio, 26 Dicembre 2020 @ 21:37 Rispondi

    @Cossora hai pienamente ragione, arrivati ad una certa se si dichiarano sentimenti importanti bisogna assumersi la responsabilità delle proprie azioni. Vai da tua moglie e le comunichi come stanno le cose, l’amore è finito e un passo alla volta inizi a staccarti intraprendendo un percorso di separazione, non dico da mattina a sera ma con le giuste tempistiche troppo facile rimanere nella clandestinità e tornare a casa come se nulla fosse. Il mio ex messo alle strette una volta mi disse, (dopo avergliela menata che non volevo più essere l’altra): devi stare calma, ti ricordo che con “quella” io devo viverci e non ho bisogno di rotture di caxxo. Quindi il piano era amiamoci tantissimo ma solamente di nascosto e dopo aver assolto i doveri familiari.
    Meno male che ci sono le restrizioni, Santo Stefano era tradizione trascorrerlo con le famiglie attorno all’albero di Natale, credo che quest’anno gli avrei sputato in un occhio.
    Perdonate lo sfogo, ho superato indenne il Natale ma oggi il giramento di zebedei si fa sentire!
    @cossy come è andato il tuo pranzo? È bello sapere che ci sono persone separate che trascorrono il Natale assieme con i propri figli, non è da tutti.

  • Angelina, 26 Dicembre 2020 @ 21:52 Rispondi

    @Indy la penso come Old….sono molto indietro nel mio percorso di guarigione,sono un po’ recidiva,sto facendo un percorso piano piano ma anche io ho capito una cosa,come diceva appunto la Luini non hanno mentito,solo che valevano solo in un determinato momento..in quel momento ci credevano,domani non più…purtroppo è questo.
    Il mio ex è uscito di casa ha fatto immattire l’intera famiglia quel giorno,ha contattato la mia amica le ha mandato un vocale in lacrime, è rimasta sconvolta anche lei, che mi amava, che sarebbe andato contro tutti per me,che avrebbe fatto di tutto per riconquistarmi è venuto da me la sera,con tanti propositi, si era trasferito dal suo amico,anche lui pensa mi aveva scritto dicendomi dai io faccio il tifo per voi…beh il giorno dopo aveva già cambiato idea.
    Preparati e cerca di stabilizzarti tu,rifletti su tutto perché Indù fidati ritornerà.

  • Ariel, 27 Dicembre 2020 @ 01:57 Rispondi

    No non sono affatto d’accordo non diciamo ancora che che ci credevano solo in quel momento
    ,per favore ,mi spiace tanto ma non sono affatto d’accordo con la Luini sulla bontà di questi ometti o meglio omini che è risaputo manipolano pure i terapeuti
    E non lo dico io ,ma i terapeuti stessi

    In pieno Maschilismo imperante e ampiamente dimostrato in ogni campo sociale
    Tutto il Blog è ricco delle nostre testimonianze che rispecchiano ampiamente tutti gli articolo scritti e il libro e i commenti di @CaroAlessandro
    Che mai si è sognato di dire cose del genere che non stanno credibili se non in una lagna di ennesima manipolazione

    Guarda caso con una Terapeuta Donna …
    E questo la dice lunga eccome!!!
    non esiste esprimersi da poveri innocentini ma io ci credevo povero uomo innocente e pieno di cuore e amore
    Poi peccato dopo un giorno non ci credevano più???

    Non sono credibili ne ascoltabili o perlomeno leggere cose così è un vero CALPESTARE E RIMESTARE IL COLTELLO NELLE PIAGHE FATTE E RIFATTE DA LORO povere stelle che erano così pieni di bontà

    Totò direbbe

    MA,MI FACCIA IL PIACERE!!
    Ecco appunto
    Stendiamo un velo pietoso su queste cazzate di uomini SENZA VERGOGNA MANIPOLANO PURE I TERAPEUTI!!!!!

    Diciamolo perché è la realtà concreta altroché poveri folli

    CIALTRONZI E FACCE DI EMME SENZA UN CONFINE!!!!!
    BUGIARDI DI EMME!!!!!

    Gentaglia che si è presentata o da finti tutti finti o divorziati FINTI
    o separati in casa FINTI

    GENTE CHE HA SOLO CHE MENTITO IN OGNI MODO E CON OGNI METODO IL PIÙ SOTITILE E INVASIVO
    Avere il coraggio di dire a un terapeuta che LE AMANTI DONNE LO SAPEVANO DAL INIZIO CHE LUI POVERA STELLINA ERA SPOSATO

    MA MI FACCIA IL PIACERE!!!!

    Di non raccontare mai più esempi di questo tipo

    Che la via della cura ,mi spiace ,ma Ê ALTRA!!!!!!!

  • Crocus, 27 Dicembre 2020 @ 07:59 Rispondi

    @Viovio, capisco anche la rabbia verso sé stesse per aver creduto a tutte quelle baggianate. Però quello step l’ho superato da mo, io lo amavo con tutta me stessa quindi quando ami credi, quindi non potevo neanche minimamente immaginare che mi stesse prendendo per il cu**, che mi stava raccontando tutte quelle menzogne per un solo scopo. Quindi la rabbia poi è diventata tutta nei suoi confronti. Mi sono accorta stamattina che ieri, per tutto il pomeriggio non l’ho proprio pensato e sono felicissima, manco avessi vinto al super enalotto ahahahaha. Beh il tuo comunque è uno stronzo menefreghista, cioè ha ricevuto dei messaggi così chiari da parte tua e lui continua a farsi sentire nonostante tutto… Vuol dire che non gliene frega nulla del tuo dolore ma molto probabilmente manco ha capito il tuo dolore visto che per lui non è così. Beh che dire?! Non ci possono più parole per dei soggetti così.

  • elleelle, 27 Dicembre 2020 @ 09:00 Rispondi

    @Ariel
    Sono d’accordo con te, ma figuriamoci se ci credevano in quel momento e poi chissà come mai poche ore dopo non ci credevano più.
    Ragazze, stiamo parlando di persone che dovrebbero essere adulte, non andiamo a cercare giustificazioni assurde.
    Chi si comporta come una banderuola al vento è una persona immatura, spesso brava ad approfittarsene e a fare quello che gli pare. Lo si capisce parlando con chi li conosce e i comportamenti ricorrenti saltano fuori, confermati da altri.
    Non si tratta di persone confuse o deboli, si tratta di bambini bugiardi con anni di allenamento alla spalle.

  • Azzurra, 27 Dicembre 2020 @ 09:09 Rispondi

    Io sono d’accordo con @Ariel.. È anche vero che ognuna di noi ha vissuto esperienze diverse quindi non possiamo generalizzare ma non lo si può fare nemmeno al contrario. Il mio me la disse questa cazzata, quando gli feci notare che solo qualche giorno prima di lasciarmi diceva di amarmi mi rispose proprio così : in quel momento lo pensavo! E io diedi di matto, perché non mi poteva prendere per il culo così spudoratamente. In più ti lascia con una domanda: cosa ho fatto di così grave in così pochi giorni da non meritare più il suo amore?? Fa un male cane sentirsi dire queste parole. Allora dimmi che provi emozioni, dimmi che è bellissimo stare insieme, dimmi che mi desideri non dirmi Ti amo. Se una persona ti ama o ti ha amato lo capisci anche da come ti lascia. Quanti ti amo mi sono sentita dire io, che amore era il suo? Davvero lo provava? Se adesso lo facessi ritornare nella mia vita mi direbbe subito : ma io ti amo, ti ho sempre amato! e io stavolta davvero gli darei un pugno in faccia! L’amore è cosa rara, l’amore è per pochi. E può sfumare certo, ma ognuna di noi sa se il suo uomo l’ha amata perché in quel momento lo provava o se l’ha amata davvero.

  • Cossora, 27 Dicembre 2020 @ 09:15 Rispondi

    @vio grazie per il pensiero, andato bene. Voglio bene a quel bell’uomo con l’umore grigetto! Abbiamo fatto anche la vigilia da lui, tra l’altro.. è più di un fratello e l’atmosfera in casa scorre tranquilla. L’energia è mia, come sempre ma funzionavamo cos6anche prima!
    Riguardo al cambiamento si, deve essere un cambiamento vero, nel senso che nel giro di pochi giorni @maddy deve provare convinzione, non speranza. Senza fargli da guardia, deve essere lui a volerlo continuamente dimostrare. Non chiedere fiducia, ma dare per scontato che lei non ne abbia. Guadagnarsela (e poi se lei ne acquisisce, il gioco è fatto!)

  • Cossora, 27 Dicembre 2020 @ 09:22 Rispondi

    Va beh @old.. comunque avevo contestualizzato la cosa in un discorso più ampio. Ho sentito amore io in 18 mesi, figuriamoci se non lo credo possibile in 9 anni.
    Se poi l’unico metro di misura è come finisce una relazione.. lo trovo limitante. Una visione povera, atea. Come pensare che dopo la morte non cé nulla, che non siamo fatti di energia, che l’anima non esiste.

  • Oldplum, 27 Dicembre 2020 @ 10:15 Rispondi

    Ma infatti non è quello il metro e sono d’accordo con te, @cossy.
    Ci sarà la statistica ma ci sono anche le singole identità che si incontrano e siamo tutti diversi e, in fondo, tutti la stessa cosa.
    L’amore non si finge. L’amore si sente. Ci sono casi in cui l’amore non c era o era malato. Ma in quel caso c era collaborazione. È inutile dire che la vittima di un seriale non è collaborante. Lo è. Lo fa con la propria scarsa autostima, con i bisogni da riempire o con, al contrario, un ego sconfinato che le fa gridare “io lo cambierò!”.
    È una danza a due.
    Aver partecipato è collaborare.
    Leggo tante storie qui in cui c è l umana tendenza a gettare la responsabilità tutta sull’altro.
    È vero. Ci sono dei gran bastardi, cattivi e psicopatici.
    Ma non sono tutti tutti cosi (benché siano una maggioranza da come li descrivete qui, i vostri casi umani).
    Io risottolineo l’importanza di trovare un senso . Senza scervellarsi o ammalarsi.
    Non pensare solo a ciò che non è andato e perché. Fare la vittima a vita non paga ed è riduttivo, triste.
    Bisogna cercare di elaborare la cosa e trovare il filo per uscire dall’OSSESSIONE.
    Tutto è più semplice di quel che appare.
    Alcune persone sono delle Red flag. Stop. Allontanarsi anche mentalmente vuol dire guarire.

  • Oldplum, 27 Dicembre 2020 @ 10:19 Rispondi

    @azzurra, ma tu non hai fatto proprio nulla . Non ti è mai capitato nella vita di amare, di provare amore per una persona e tutti ad un tratto non sentirlo più tanto pervadente?
    Capita.poi il tuo lui è evidentemente disturbato e questo è un altro conto.
    E questo è il motivo per cui ti devi dire con forza che non c è nulla da capire o per cui star male oltremodo. Basta.

  • Viovio, 27 Dicembre 2020 @ 10:34 Rispondi

    @Ariel con tutto il rispetto per la dott.ssa Luini ma la penso come te.
    Sarà che per me le parole hanno un peso, non esiste dirmi ti amo in un momento di passione o mentre passeggiamo insieme ed il giorno dopo lasciarmi in balia delle onde; a maggior ragione non puoi giustificarti dicendo in quel momento lo sentivo ed il giorno dopo non è più così, ma stiamo scherzando?!? Un pugno in faccia non te lo leva nessuno. Ti amo non è come dire buonanotte, ho fame, ho sonno!@Ariel il mio ex, tutt’ora, non capisce la mia rabbia, la mia delusione, perché a suo dire non mi ha mai nascosto di essere sposato quindi non è colpa di nessuno se ci siamo innamorati (o meglio mi sono innamorata), però la situazione è questa e non si può cambiare.
    Ma in mezzo a questa spiegazione super razionale e logica ne è passata di acqua sotto i ponti: ti amo da impazzire, meno male che ci sei tu, non ti lascerò mai(naturalmente come amante), io e mia moglie stiamo insieme solo per i figli e tutto quello che ho già ripetuto mille volte. Nemmeno io riesco ad assolvere persone che fanno dichiarazioni importanti solo perché in quel momento lo sentivano, spinti da un impulso.
    Dobbiamo renderci conto che dall’altra parte c’è una persona e come tale andrebbe rispettata, a me sarebbe bastato un scusa “Viovio”, ho esagerato, ti desideravo così tanto che ho tirato la corda fino in fondo, sono stato egoista ho pensato solo ai miei bisogni; poi si sarebbe dovuto fare da parte, esattamente come ho fatto io, ci sarei stata male ma col tempo avrei metabolizzato il mio dolore e avrebbe guadagnato il mio rispetto: tutti possiamo sbagliare e se mi dimostri di non essere un pagliaccio posso cambiare idea. Ma visto come stanno andando le cose da tre mesi a questa parte… che delusione di uomo.
    Ps @Ariel ho scritto uno dei tuoi papiri :-p
    Spero tu abbia passato un bel Natale. Un abbraccio

    • alessandro pellizzari, 27 Dicembre 2020 @ 11:11 Rispondi

      Anch’io ho dissentito in diretta con Maria Giovanna sul “nulla osta” e soprattutto sulla frase “in quel momento ci credevo” e l’ho detto. Però ben venga ogni tanto un lancia spezzata a favore degli uomini. Io rimango sulle mie posizioni pessimiste sul mercato degli uomini papabili. Purtroppo. Vorrei avere torto ogni tanto

  • Azzurra, 27 Dicembre 2020 @ 10:45 Rispondi

    Il ti amo ma, il ti amo facile, il ti amo perché in quel momento lo pensavo abbonda sulla bocca dei cialtroni

  • Crocus, 27 Dicembre 2020 @ 10:48 Rispondi

    @Ariel @Elleelle @Azzurra totalmente d’accordo con ciò che dite. Mi sembra di sentire il mio ex “eh ma io quando ti dicevo quelle parole ci credevo davvero” ma per piacere. Se uno ci crede, fa, agisce. Hanno solo raccontato bugie, sono dei bravissimi attori e infatti Ale ne parla sempre, in ogni diretta, in ogni articolo. Quindi non cerchiamo giustificazioni per delle persone che sapevano sin dall’inizio cosa avrebbero fatto e non. Hanno barato alla grande, perché non riesci a portarti a letto una a cui dici “senti voglio solo scopare e basta” e allora giù coi “ti amo, sei la donna della mia vita, come nessuno mai, sei speciale” e tutte quelle porcherie. E poi quando il gioco si fa duro, ciao ciao con la manina e cazzi tuoi, arrangiati, io non posso aiutarti, non è un problema mio se stai male ecc ecc. Fanno schifo. Tutto qui.

  • Crocus, 27 Dicembre 2020 @ 10:57 Rispondi

    @Old @Angelina ma perché dare false speranze a @Indy dicendole che tornerà? Nessuno di noi può sapere cosa farà lui e soprattutto non tutti tornano. In questa fase in cui si è così fragili, per quanto si capisca che siano stati stronzi, che si sono comportati malissimo ecc resta comunque la speranza che torni, perché si è ancora molto deboli, confusi, addolorate. Per me è stato così, non lo nego, ho sperato che tornasse i primi mesi, seppur tra rabbia e odio, leggevo qui dove tutte quasi dicevano “il mio è tornato, anche il mio ecc ecc” e mi aggrappavo a ogni cosa. Poi lasciate stare che ora sono totalmente diversa quindi la sola idea di doverlo sentire/vedere mi nausea, figuriamoci se succedesse sul serio. Mi farebbe piacere solo per poter fargli vedere il dito medio, come ha fatto @Stella. Quindi personalmente eviterei di dirle che tornerà.

  • Azzurra, 27 Dicembre 2020 @ 11:11 Rispondi

    @Crocus ciao ciao con la manina… esigo i diritti d’autore!! Muoio dal ridere…. Grazie bella, erano due giorni che l’amarezza era risalita finalmente rido di cuore … ❤️ P. s. Io non so voi ma non le racconto più che a raccontarsela l’unico che ci ricava qualcosa è proprio lui

  • Crocus, 27 Dicembre 2020 @ 11:43 Rispondi

    @Azzu, infatti mentre scrivevo pensavo proprio a te! Sono felice che tu stia ridendo ❤️. Un super mega abbraccio.

  • Valeria, 27 Dicembre 2020 @ 11:49 Rispondi

    Concordo con voi ragazze, fanno semplicemente schifo.
    Ancora mi chiedo: come hai fatto a cascarci?
    Prima o poi la maschera cade, e si mostrano per quelli che sono, ovvero dei gran fetenti!!
    Al mio ex è caduta la maschera dopo 1 anno e mezzo, ed ho capito esattamente chi fosse: un cialtrone seriale, uno che non si cura del benessere della moglie e figlia, un bugiardo, un disonesto.
    Come da manuale, ” ti amo ma non posso – ti amo ma.. Spero che trovi un uomo che ti rende felice” ma di che amore stiamo parlando?
    L’amore autentico ti stravolge la vita, e noi donne, sappiamo bene che non sono in grado di stravolgere la loro quotidianità/ routine per noi.
    Se ami davvero, come puoi spingermi nelle braccia di un altro uomo? Non ti massacra il pensiero che io sia di un altro? (avevo un corteggiatore e lui addirittura faceva il tifo per me, voleva che ci uscissi e gli dessi una chance) ma vi rendete conto? Lui che mi chiamava “Vita mia”!!
    Ovviamente nonostante sapesse della sofferenza che mi stava arrecando, non mi lasciava. Certo perché doveva lasciare la sua oasi di felicità? Mentre la moglie lo tiene al guinzaglio, io gli ho dato amore, leggerezza, attenzioni, tanti piccoli gesti d’affetto. Riguardo al sesso non comment perché a letto era pietoso. Ma comunque lo amavo, e quando non riusciva, lo coccolavo.
    A settembre viene a mancare la suocera, lì ho capito che dovevo farmi da parte. Infatti, lui si è avvicinato di più alla moglie.
    Ho resistito per quasi 3 mesi di “finta amicizia” è stata pura agonia. Fin quando il mese scorso gli ho scritto un msg lunghissimo di addio e poi sono entrata nel cds. Ma lui non mi ha più cercata.
    La sua risposta fu una faccina triste.
    Niente, nemmeno il coraggio di un confronto, un chiarimento da parte sua.. Come se io non fossi mai esistita. Mi ha fatta sentire il NIENTE. Ed è proprio il niente che gli auguro, oltre all’infelicità della sua misera esistenza.
    Ragazze davvero andate oltre, puntate al vostro benessere! Perché questi qui, vi fanno perdere soltanto la testa, oltreché tempo.

  • Azzurra, 27 Dicembre 2020 @ 11:56 Rispondi

    @Oldplum leggi bene quello che ho scritto in più ti sottolineo un passaggio del mio post : “e può sfumare certo, ma ognuna di noi sa se il suo uomo l’ha amata perché in quel momento lo provava o se l’ha amata davvero”. Penso di averlo chiarito abbastanza bene il concetto. È ovvio che ci si può disinnamorare, ma qui si parla di altro. L’amore scema nel tempo non da un momento all’altro, da un giorno all’altro e soprattutto bisogna pesare bene le parole che si dicono. E si la risposta è sì mi è capitato eccome di innamorarmi fortemente e no la risposta è no non mi è mai capitato che “ad un tratto mi sono accorta che non era più pervadente”, nel tempo si ma non ad un tratto improvviso. In più non sono mai tornata indietro dicendo : ah scusami mi ero sbagliata quel giorno, ora ho ricominciato ad amarti. La mia storia sarà stata sicuramente disturbata ma qui ci sono tanti esempi anche di gente non disturbata, te ne puoi rendere conto da sola dalle risposte che la maggior parte sta dando. E poi in ultimo non capisco perché dirmi basta, ognuno scrive ciò che pensa in base a ciò che ha vissuto. Il tuo sicuramente lo provava quando te lo ha detto, se tu lo hai sentito certo che lo provava.

  • Oldplum, 27 Dicembre 2020 @ 12:17 Rispondi

    Ma @crocus è ovvio che una storia di 9 anni in cui lei (@indy) non ha fatto mattane insultandolo a morte una volta scoperta e in cui lui (per terrore) ha chiuso in 5 minuti, non è una storia chiusa.
    Lui si sentirà una merda. È terrorizzato. Ma torna. Solo forse per chiudere degnamente. Forse no. Chi lo sa. Le storie o si chiudono con chiarezza o continuano (per entrambi) a gocciolare, come un rubinetto non chiuso bene.

  • Cossora, 27 Dicembre 2020 @ 12:27 Rispondi

    Cé una forte corresponsabilità @old. A volte attiva a volte passiva. Concordo.

  • Azzurra, 27 Dicembre 2020 @ 12:33 Rispondi

    @oldplum aridaglie con questa collaborazione. Io non ho “partecipato” ad un gioco io vivevo quella che pensavo fosse una storia. Quante persone conosco sul lavoro, nella vita di tutti i giorni che hanno palesemente una bassa autostima ma mai ho pensato di fregarle solo perché persone fragili! E poi voglio sottolineare una cosa importante che il raccontarsi qui non equivale a fare la vittima e ad avere applausi oppure pietà dagli altri ma significa solo trovare un canale di sfogo e diverse chiavi di lettura che spesso, perché troppo coinvolte, ci sfuggono. Io personalmente non continuo a pensare a tutto ciò che mi è successo in maniera volontaria è semplicemente un percorso naturale e dovuto per poter finalmente dimenticare e ricominciare la mia vita. Lo psicologo dice che 7 mesi sono pochi per accantonare il tutto e andare avanti, che devo avere pazienza con me stessa. Non capisco perché chi ci ascolta e non ha pazienza ci vuole portare fretta nel recupero di noi stesse. Non è più semplice di come appare, proprio no. È molto più complicato di come appare. E non faccio la vittima a vita, mi prendo semplicemente cura di me stessa e indago su ciò che mi è accaduto, sulle mie fragilità e sui miei vuoti esistenziali non trascurando nulla e prendendomi tutto il tempo mi occorre

  • Oldplum, 27 Dicembre 2020 @ 12:52 Rispondi

    Voi volete sentirvi dire “ti amo” con una razionalità che lo snatura. Cioè uno dovrebbe (prima fo dirlo) farvi un contratto con cui si impegna ad una serie di obblighi e poi verificare, prima di dirlo, di chiarire se i punti sono condivisi e quindi dire il “ti amo” più spontaneo di sempre. Vabbè.
    Va bene non dirlo a sproposito ma va bene anche non aspettarsi casa, auto figli e cane dopo che ti è stato detto.

  • Oldplum, 27 Dicembre 2020 @ 12:57 Rispondi

    Ps: oltretutto mi ripeto MA la gran parte di voi chiede un coraggio a lui che voi non avete, per prime. Tutte sposatissime e con marito ignaro (a parte casi come @orsa e @crocus).
    Parlando con mio fratello è venuto fuori un discorso che si fa spesso tra uomini.
    Gli uomini non si metterebbero mai ufficialmente. con una che scornifica qualcun altro con loro. Sappiatelo.

  • Oldplum, 27 Dicembre 2020 @ 13:13 Rispondi

    In sostanza: lui vi userà anche come stampella del suo matrimonio ma voi lo volete usare per riuscire a uscire dal vostro.

  • Rosa, 27 Dicembre 2020 @ 13:39 Rispondi

    @crocus, veramente non credo che l’intento di @old e @ angelina fosse di darle false speranze. Semmai è un monito.
    Tornerà. E mi ci aggiungo pure io.
    Tornano tutti .
    Ma tornerà con le stesse modalità e alle sue condizioni.
    Per questo @indy ti dicevo vedila come un’opportunità per prendere le distanze e lasciartelo alle spalle.

  • Ariel, 27 Dicembre 2020 @ 14:14 Rispondi

    @Oldplum e tutte e tutti

    Continuo,

    VI PREGO RIFLETTETE PIÙ A FONDO

    Sono CONSAPEVOLE che anche questo è un PERCORSO che possiamo e dobbiamo fare INSIEME NOI DONNE
    Pensando che se oggi possibile scriverlo È GRAZIE AL PRIMO GESTO CORALE DELLE DONNE CHE CI HANNO PRECEDUTO NEI SECOLI

    E GRAZIE A @CaroAlessandro che COSÌ TANTO FA per TUTTE LE DONNE
    a partire DALLE SUE PIÙ IMPORTANTI Figlia e moglie!!!!!

    FORZA Oldplum ho compreso il tuo pensiero e non è tutto sbagliato ma è solo una faccia della medaglia
    Ovviamente occorre curarci noi ,anche ,perché GLI ESPERTI QUELLI ESPERTI parlano di TRAUMA ricevuto da questI CIALTRONZI

    E qui sul Blog se si va a fare la conta ecco che ci si sta rendendo conto che sono molte di più di ciò che si credeva le relazioni tossiche!!!

    Non siamo vittimiste ,ma VITTIME TEMPORANEE
    ciò non toglie IL DOLO VOLUTO E FATTO COMPIUTO DA VERA MANIPOLAZIONE NEGATIVA

    Va fatta la Legge allora saremo tutti più tranquilli per noi stessi e i nostri figli e figlie

    QUESTA È LA UNICA NOSTRA COLLABORAZIONE CHE FUNZIONA E FUNZIONERÀ!!!!

    FARE A CESARE CIÒ CHE È DI CESARE
    Darsi la mano noi DONNE!!!!!

  • Azzurra, 27 Dicembre 2020 @ 14:29 Rispondi

    @Oldplum io qui parlo solo di quello che ho subito col mio ex ma non del percorso in parallelo che sto facendo con mio marito. Tu non sai tutto della mia vita, sai solo ciò che scrivo. Del resto del percorso che sto facendo per il momento lo tengo per me, non sono obbligata a farlo e non sono nemmeno tenuta a dimostrare a nessuno come sono brava e in gamba a sistemare la mia situazione familiare. Lo farò ,non temere ,ma a suo tempo. In più il mio ex sta con la donna che ha tradito suo marito con lui. Quindi come il per sempre anche il mai non andrebbe detto.

  • Crocus, 27 Dicembre 2020 @ 14:35 Rispondi

    @Rosa, ho detto di non dare false speranze in un momento in cui purtroppo un po’ di nutre la speranza che torni, che ti dica che si è sbagliato bla bla bla. Nel periodo subito dopo essere state scaricate, se lui dovesse ritornarci, il rischio di ricascarci è altissimo. E comunque ribadisco, non tornano tutti. E il mio caso è un esempio lampante in questo senso.

  • Crocus, 27 Dicembre 2020 @ 14:37 Rispondi

    @Old, beh se l’andazzo è questo, questi uomini allora mi fanno schifo ancora di più. Ma che ragionamento becero è “non si metterà mai ufficialmente con una che scornifica qualcun altro con loro?”. Bleah.

  • Oldplum, 27 Dicembre 2020 @ 14:42 Rispondi

    Ma @azzurra, non ti dico “basta ” nel senso ” basta scrivere “. Dico ” basta” a voler AD OGNI COSTO star male oltre il dovuto.
    Come quando vedi un bimbo piangere . Te che gli dici? Continua pure, hai ragione?
    Poi d’accordo che ognuno ha il suo tempo. Ma va anche impegnato a risolvere i propri problemi.
    Ti dici: mi ha convinta fosse sincero.
    Ma su, lo sapevi. Non del tutto. Ma lo sapevi. Hai dubitato, hai sofferto. Hai scelto di continuare. Hai scelto.assumersi la responsabilità (un pochino) aiuta a liberarsi dalla stessa.
    Non puoi dire che ti sembrava una persona seria e equilibrata uno che fa il compagnone con tuo marito, che ti fa piedino in sua presenza o che non riesce ad avere un rapporto completo con te. Perdonami. Ma devi ammetterlo. Fossi stata felice, quando l’hai incontrato, non l avresti cagato di pezza. E quell’infelicita che te l’ha portato tra i piedi c era già prima.

  • Crocus, 27 Dicembre 2020 @ 14:44 Rispondi

    @Old, la mia storia è una di quelle che non si è chiusa con chiarezza ma non per queste continua. Quindi non darei così per scontato certe cose, tutto qui. Lui si sentirà una merda? Lo spero, per lui e per @Indy. Ma visti i nostri vari ex che popolano questo blog non direi proprio che ci restano male e si sentono delle merde. Ale stesso ce lo dice che questi nella maggior parte dei casi si sfregano le mani e pensano “oh, finalmente me la sono tolta dai coglioni”. E anche in questo caso purtroppo la mia storia ne è l’esempio.

  • Viovio, 27 Dicembre 2020 @ 14:47 Rispondi

    @Old non si tratta di aspettarsi casa figli e macchine, anche se in certi casi qui ho letto che a promesse e giuramenti certi personaggi non si sono sprecati. Il ti amo che avrei voluto ricevere io, come credo tante altre, sarebbe stato seguito da “proviamoci”, questo non significa chiamare l’avvocato ed uscire di casa il gg dopo, ma trovare più tempo per noi e smetterla di fingere. Se mi dici ti amo poi torni a casa da tua moglie e la saluti con ciao amore sono tornato cosa si mangia stasera?…del tuo ti amo mi spazzo le scarpe, taci che fai più bella figura. Se due persone vogliono stare insieme sul serio il modo si trova, lo sappiamo tutti. Io faccio parte della categoria sposate, ma ti assicuro che non ho la minima intenzione di continuare prendere in giro mio marito e come me ho letto di @Orsa ed altre, sinceramente non ho avuto la percezione di donne (parlo in generale qui nel blog) che volevano un atto firmato dall’amante per uscire di casa. Quello che dice tuo fratello è verissimo, l’ho sentita all’inverosimile, però ribadisco se due persone si innamorano sul serio il fattore lei ha tradito il marito tradirà pure me diventa una barzelletta, altrimenti non ci sarebbero le coppie che resistono a tutto ed ufficializzano.
    Rimango dell’idea che i ti amo veri esistono e hanno la forza di superare tutto, gli altri “ti amo” sono solamente chiacchiere e andrebbero evitati con chi invece ci crede davvero

  • elleelle, 27 Dicembre 2020 @ 14:55 Rispondi

    @ragazze
    Che strazio dover rileggere di nuovo questi discorsi…
    Ma qualcuna si rende conto che in realtà tutto è molto semplice? Non ci sono da fare chissà che salti mortali per giustificare parole sprecate e prese per i fondelli, così come non è necessario tutte le volte tirare fuori un concorso di colpa inesistente.
    Una presa in giro resta una presa in giro anche se ci sforziamo di farla diventare qualcos’altro.
    Spero che @crocus non se ne abbia a male se la uso come esempio.
    Il suo ex la amava, voleva mettere su famiglia, casa assieme, promesse e prospettive finché, di punto in bianco, da un minuto all’altro, la moglie lo becca e l’amore scompare.
    Questa è una presa per i culo da qualsiasi punto di vista la si guardi. Non c’è un “in quel momento lo pensava”, sono balle, se accettiamo un discorso del genere tanto vale tornare a farsi tirare in giro per i capelli come ai tempi delle caverne.
    Per quanto riguarda la collaborazione, quella che collabora e collude davvero con un uomo stronzo è la moglie, la quale non solo si tiene chi l’ha tradita per anni, nel caso di @crocus fa pure terra bruciata attorno, in paese, al lavoro ecc.
    Chi collabora e permette che si creino questi disastri è chi perdona e permette tutto, non l’amante che si rende conto e se ne va.
    Sarebbe davvero arrivato il momento di lasciare da parte certi discorsi retrogradi e vederli per quello che sono.
    Davvero un uomo non si mette con una donna che fa le corna a un altro? Ecco un altro bel pezzetto di medioevo da fare nostro, così come donne completiamo la trasformazione in esseri senza alcun valore, a meno che non la diamo solo in determinate circostanze stabilite da un uomo.
    Pazzesco, eh!

  • Oldplum, 27 Dicembre 2020 @ 14:58 Rispondi

    @rosa, esatto.
    Quanto a @valeria. Cara, la contraddizione l’hai notata ed era lampante. Ma hai continuato. Sperando cambiasse idea. Era naturale…ti ha detto di amarti. Ma poi ti ha detto cose che palesemente erano in contrasto con questa dichiarazione. Mh. Che fare? Continuo, ci provo. È una scommessa?
    Ok. Hai valutato male. Lui è probabilmente ciò che dici. Hai maturato questa certezza. Però anche mentre ti diceva certe cose…mandarlo a stendere? No. Ero innamorata. Ah, va bene.

  • elleelle, 27 Dicembre 2020 @ 15:23 Rispondi

    E non è neanche vero che tornano tutti, il mio ex non è tornato e non tornerà e come lui ce ne sono tanti altri.
    Questi ipotetici ritorni sono una condanna mentale e se aggiungiamo il continuo consiglio di non reagire, si creano poi situazioni in cui donne come @azzurra o @viovio vengono tormentate dai loro ex.
    A che cosa serve sopportare tutto in silenzio, se con un paio di parole bene assestate si potrebbe mettere fine alle intrusioni nella propria vita?
    Il CDS è una cosa e ha una funzione ben specifica, tacere e sopportare situazioni ai limiti dello stalking è tutt’altro.

  • Indy, 27 Dicembre 2020 @ 15:30 Rispondi

    Ciao Ragazze
    Avevo scritto un’altro post ieri, non so perché non è stato pubblicato!
    Leggo tutti i Vs commenti e pensieri, ognuna di Voi mi da uno spunto per riflettere!
    In questo momento non sono lucida e quindi nn riesco a capire se sia stata una collaborazione reciproca di una falsa o un rapporto malato o qualunque altra cosa! Se torna, non torna come sta lui come stanno davvero le cose ecc.. ecc…
    L’unica cosa che so e che sento in questo momento è che Le persone, gli essere viventi in generale non si calpestano così, qualunque sia la ragione! Non si può provocare tanto dolore e poi sparire nel nulla, ma purtroppo come scriveva una di Voi, scusate nn ricordo chi, la mia è solo utopia perché se tutti la pensassero in questo modo il mondo nn sarebbe così com’è adesso! Per il momento mi chiudo nel mio dolore affrontando ogni giorno me stessa, le mie paure e le mie debolezze e se sono in questo blog è solo perché scrivere é sempre stato il mio unico modo per buttare fuori ciò che sento. È quello che sento adesso sono solo pensieri e sentimenti che si intrecciano e confondono la mente, quindi Vi chiedo scusa se a volte i miei post sono confusi e nn troppo chiari! Vi ringrazio solo di esserci adesso!! Un bacino a tutte

  • cossora, 27 Dicembre 2020 @ 16:42 Rispondi

    Ma infatti @Old io spesso non capisco il ragionamento che mi è stato fatto: e se torna che vuole lasciare la moglie, tu lo riprendi nonostante abbia fatto questo questo e quest’altro? E anche libero tu gli crederesti, nonostante..
    SI se si libera per me SI.
    Perchè? Perchè lo amo. Non perchè firma un contratto e da li allora si può ragionare.
    Non è la carta firmata, la casa, il cane, la cacciata della moglie.. è sentirmi dire ‘da adesso in poi, io ci sono per te’. E vivere un passetto ogni giorno insieme, fatica o no, caratteri diversi o no. Io sono inamorata di lui, non dell’idea perfetta di lui.

    • alessandro pellizzari, 27 Dicembre 2020 @ 17:21 Rispondi

      Sì prima di accoglierlo a braccia aperte farei molti test di prova

  • Azzurra, 27 Dicembre 2020 @ 17:58 Rispondi

    @Oldplum stai confondendo le persone, il mio non mi ha mai fatto nessun piedino anche perché non ci ho mai mangiato insieme, fa il compagnone di mio marito da quando l’ho lasciato per dispetto non prima, in più il fatto che abbia seri problemi a livello sessuale non era un motivo per me abbastanza importante da lasciarlo o per dubitare della sua sanità mentale anzi. In più il periodo in cui è successo tutto ciò si non ero felice, avevo un sacco di problemi ma proprio per questo un uomo per bene non avrebbe dovuto approfittarsi di questo, la mia responsabilità quale sarebbe? Quella di avergli creduto? Ok come tutte le persone che si innamorano e si fidano, poi la differenza sta se davanti hai un bastardo o un uomo. Che credi che il bastardo ce l’ha scritto in fronte che lo è? Un’ultima cosa, il fatto che ne parlo ancora qui non significa che mi sto piangendo addosso e non faccio nulla per risolvere i miei problemi, ti assicuro che la mia vita non la vivo piangendo per lui. Vivo la mia vita come tutte voi e qui ho un piccolo angolo in cui sfogarmi.
    L’infelicità che avevo tra i piedi nessuno aveva il diritto di prenderla e usarla per i suoi porci comodi e non è che se ero infelice prima di incontrarlo ho invitato lui ad entrare nella mia vita dicendo : accomodati pure caro, finisci di distruggere ciò che di bello è rimasto. E non gli ho mai chiesto di salvarmi da nulla,a differenza sua, che a me ci penso io. Infatti me ne sono andata

  • Ariel, 27 Dicembre 2020 @ 17:59 Rispondi

    Ma infatti amare se stessi e cioè avere autostima in equilibrio che significa saper spontaneamente proteggere se stessi e la propria Dignità che significa che se amo NON È CHE QUESTO mi autorizza a SPIAGGIARMI tipo foca monaca ai piedi di lui QUALUNQUE COSA FACCIA PURCHÉ LUI CI SIA pure col contagocce e del te lo do quando cazzo mi pare a me

    Il te lo do è tutto non solo sesso ovviamente ma le azioni concrete sono quelle che dimostrano LA VEROTA CHE AMORE È RECIPROCO E IN EQUILIBRIO
    Una base di partenza SEMPRE NECESSARIA se solo si vuole vivere SENZA SPIAGGIARSI AI SUOI PIEDONI che notoriamente potrebbero pure emanare sostanze “ Tossiche” ah ah

    Ecco non è questione di pezzo di carta
    Ma di pezzo di emme senza carta,
    Ah ah il che è peggio per pulirmi dal dolore ASSICURATO!!!

  • Crocus, 27 Dicembre 2020 @ 18:01 Rispondi

    @elleelle, commento ineccepibile. Grazie davvero per aver compreso appieno tutto il mio disagio e tutto lo schifo in cui sono finita e tutto il mio dolore. Quanto è vera la parte in cui parli della collaborazione. È andata veramente così nel mio caso, non hai sbagliato una virgola nella descrizione di tutto ciò. Sono pienamente d’accordo con te anche sull’ultima parte del tuo commento… Certe cose le trovo davvero assurde. Ti abbraccio bella ❤️.

  • Crocus, 27 Dicembre 2020 @ 18:06 Rispondi

    @Vio, esatto. D’accordissimo. Nessuno ha preteso che facessero le cose a cazzo di cane, ma da lì a tirarla per le lunghe ce ne passa. Ma soprattutto nessuno ha chiesto ad alcuni di loro di promettere certe cose, hanno fatto tutto da soli. Vedi il mio ex. Quando dopo il primo mini CDS attuato da parte mia e durato 3 giorni è tornato, mamma mia in lacrime e “ti prego la nostra famiglia si merita bla bla, i nostri figli bla bla”. Stocazzo. Non sarei dovuta tornare indietro, ne sarei uscita con un po’ più di dignità e invece… Quindi bugiardi pessimi e noi, come giustamente dice sempre @elleelle, non abbiamo nessuna colpa perché dei mentecatti ci hanno ricoperte di bugie.

  • Ariel, 27 Dicembre 2020 @ 18:55 Rispondi

    @elleelle
    Concordo su tutti i tuoi commenti
    E giustamente non si deve sopportare azioni che sicuro sonomatti di stalking
    Esiste la legge usiamola
    Perché attenzione che lo stalking non è un comportamento cazzata su cui sorvolare dormendo sonni tranquilli
    Noooo occorre minimo consultarsi con avvocato meglio se in un centro antiviolenza dove vige anonimato
    E pure si può contattare telefonicamente o on line sempre in anonimato e in un qualunque luogo di Italia

    Almeno informatevi su quanto accade nel vostro privato soprattutto nei centri antiviolenza sono davvero competenti sia psico che legali avvocati
    È il loro quotidiano casistica numerica elevata competenza nel capire subito la propria situazione di vita .

    Almeno informarsi non costa nulla e si resta anonime ,ma almeno si Sto arrivando! Già a chi rivolgersi e soprattutto saper valutare effettivo rischio della invasione psicologica e di fatto nel proprio privato.

    @elleelle sono nella tua stessa onda di pensiero!

  • Oldplum, 27 Dicembre 2020 @ 19:14 Rispondi

    @cossy, quel ragionamento (scorretto perché noi non conosciamo lui se non dalle tue parole e la vostra storia) è venuto spontaneo per il fatto che hai raccontato di episodi che avrebbero fatto vacillare chiunque. Non sto qui a ripercorrere la cosa ma promesse disattese, silenzi imposti, ultimatum, altre relazioni. Insomma… da fuori la cosa sembrava difficile da digerire. Poi in te c è stata una inversione a U improvvisa che deve essere stata determinata da fatti nuovi, oltre al sentimento che c era e c è. Quindi non si può dire nulla. E io infatti non giudico.
    Ecco, magari , come dicevi, non riprendertelo come niente fosse accaduto perché (passami il paragone) se una macchina ti ha lasciata a piedi tante volte in piccoli tragitti, direi che è il caso di farle fare un controllo approfondito prima di iniziare un lungo viaggio.
    Ti voglio bene

  • cossora, 27 Dicembre 2020 @ 19:31 Rispondi

    Ma sai @Ale, io più che il test (che immediatamente associo a una ‘simulazione’) osserverei il day-by-day.
    Una volta che hai fatto le cose fondamentali a casa, i mesi per organizzarti non li contesta nessuno.
    Però..
    C’è il covid? Ti fai le autocertificazioni.
    C’è il coprifuoco? Ceniamo alle 19.00 e alle 21.50 esci.
    Ci vediamo ogni giorno, feste o non feste che sia mezz’ora in macchina o qualche ora per cena.
    E poi una grande cosa che fa la differenza: si hanno idee opposte, si discute? (è inevitabile: frequentarsi seriamente mette in ballo aspetti che gli amanti non vedono) non sparisci, affrontiamo subito se possibile dal vivo o se proprio non è possibile al telefono.

    Poi massima comprensione: c’è un periodo di transizione in cui ci si sente in una morsa, e a nessuno piace essere stritolato. Però se nel concreto le cose vanno.. credo che tante di noi, superato un certo livello, siano in grado di individuare subito comportamenti inaccettabili.
    Diversamente il problema è nostro.

  • cossora, 27 Dicembre 2020 @ 19:51 Rispondi

    @Cro la tua storia si è chiusa oltre la chiarezza, è stato osato troppo. Avete sconfinato.
    Non tornano in due casi: quando ci si è chiariti che più chiaro di così si muore (quando ho lasciato la new entry) e quando si va oltre il lecito e si sputtana tutto.
    La tua storia non continua perchè siete arrivati allo sputtanamento tesoro, è questo lo stato delle cose.

  • Angelina, 27 Dicembre 2020 @ 20:30 Rispondi

    Ovviamente ragazze si parla di persone instabili,di uomini deboli…io ho avuto modo di parlare con il suo migliore amico,con sua sorella lui diceva questo di me di essere innamorato di me,non lo era o forse a modo suo…ma a sentire anche loro tutti ci credevano, il suo migliore amico gli ha aperto una casa quando era uscito di casa,mi ha scritto stagli vicino io tifo per voi due finalmente,ora non lo giustifico per carità eh…ma magari in quei momenti lui credeva fosse amore,amore che intendeva lui…non lo era ovviamente.
    @Crocus lo dico ad Indy non perché voglio illuderla per carità,anzi spero per lei che lui non torni….ma la sua chiusura da come la racconta è stata una chiusura affrettata,non definitiva e dopo nove anni uno non sparisce così…in qualche modo si farà sentire il perché e come non lo so secondo me

  • Crocus, 27 Dicembre 2020 @ 20:32 Rispondi

    @Cossy, grazie per il tuo punto di vista. As usuale lo apprezzo tanto. Può essere così, tuttavia mi sono rimasti troppi “perché” oppure “come ha potuto”. Cioè per me uno che fa tutto ciò che ha fatto lui (mi spiace non poter raccontare certi passaggi per privacy) e poi mi molla in quel modo lì dalla sera alla mattina hmmm a me non è stato chiaro per niente. Lui l’ha voluta mettere giù come “non voglio una vita di conflitti, permettimi di regalarti una vita migliore e altre n mila minchiate” ma sono convinta che questo è ciò che ha voluto raccontarmi, che magari in parte è stato così boh, però la verità nuda e cruda non la saprò mai. Quindi per me è stato come se mi fosse piovuto dal cielo il tutto. E non era chiaro nulla. L’unica cosa che mi è chiarissimissima ora è che lui sia un grandissimo figlio di p******. Su questo non ho dubbi. P.s. aveva avuto pure il coraggio di dirmi che si era promesso che sarebbe ritornato da me quando avrebbe risolto i suoi casino. Un comico praticamente. Che essere schifoso.

  • Angelina, 27 Dicembre 2020 @ 20:33 Rispondi

    Esatto non tornano quando si è arrivati ad un oltre che più chiaro di così non si può, tipo nel mio caso,anche perché dopo cinque anni che scuse vuoi accampare lui sa benissimo cosa voglio io.
    Oppure quando si è arrivati allo sputtanamento.

  • Oldplum, 27 Dicembre 2020 @ 20:53 Rispondi

    @azzurra, ok. Il fatto è che lo ha attirato proprio la tua infelicità. Se fossi stata felice nemmeno lo avresti visto. E probabilmente lui nemmeno ci avrebbe provato. Non c è nulla che fa più paura della felicità ad un infelice.Il senso è che il problema ora è non tanto digerire lui, ma risolvere la tua infelicità.
    Non voglio criticarti o giudicarti. Ti sto dando una lettura. Non ti interessa? Non importa, io te la do, tu facci ciò che vuoi.

  • Piccola, 27 Dicembre 2020 @ 21:06 Rispondi

    Che schifo di ragionamento davvero @Old, non mi sento colpita ma odio questa ipocrisia degli uomini e so che il loro pensiero è proprio questo. Alla fine scelgono la moglie perché, secondo loro, è una santa e non si è mai comportata come l’amante. Nel mio caso lo sentivo che lui era bigotto ma fa ancora più schifo perché è da maschilisti sentirsi autorizzati a fare quello che vogliono con le donne, a giocare e poi giudicare in questo modo. Che fortuna averli persi. @ Ale spero che gli uomini non siano tutti così.

  • Ariel, 27 Dicembre 2020 @ 21:07 Rispondi

    @Ma guarda sai cosa penso @Cossora che nella sfiga di aver avuto relazioni con veri Stronzi evidenti com per il caso della cara@Crocius e tantissime altre come noi che scriviamo sempre esattamente uguale dal inizio della nostra testimonianza il fatto che ex sia stato PALESAMENTE STRONZO
    Lo reputo un vantaggio per la propria rinascita

    Almeno ci sta la chiarezza dentro e fuori se stesse
    Invece quei cari bravi ragazzi tutto cuore amore del xxxzo

    Quanto ancora si divertono a prendere per il culo le loro Donne tutte che se le illudono e scopano senza nessuno scrupolo

    Prega che NON SIA IL TUO CASO
    Questo lo spero tanto per te e per tutti i casi di quelli che SONO ANCORA PEGGIORI perché ovviamente vestire il vestito di agnello tenerlo bene indosso con manipolazione evidente di alti e bassi carotine e bastone a sfare

    Ecco che per le davvero povere Donne che ci cascano sono cazzi amari per via che la relazione rischia di essere vissuta nella reale dipendenza affettiva
    Pure a nozze fatte

    Le ho conosciute di persona le vittime di manipolazione INVISIBILE e per questo ancora peggio
    Infatti non a caso qui abbiamo anche testimonianza di relazioni lunghe na vita intera si da foche monache spiaggiate

    Poi ad un certo punto autostima vera urla e eccole tutte a far terapia!!!

    A volte credo che chi sia stato trattato davvero in modo eclatante male alla resa dei conti si sia rivelato un bene

    Come a dire sta chiaro che questo è stato solo che un pezzo di emme
    E quindi ciao,caro ex senza rancore ma non mi sporco più con la tua emme chiara alla luce del tuo comportamento tossico

    La manipolazione più invasiva è quella che difficilmente si vede e per questo motivo che molte relazioni durano anni anni di dipendenza affettiva e di abusi nascosti tra le pieghe del così detto Amore
    Che parola abisata dagli uomini soprattutto!!!!

    @Crocous nella orribile tua esperienza almeno farai sicuro prima a riprenderti proprio perché sta evidente che lui è la sua stirpe sono veramente tnegativi e da chiudere per sempre e pensare alla tua rinascita totale !!

  • cossora, 27 Dicembre 2020 @ 22:12 Rispondi

    Messaggio ricevuto @Old. Ti voglio bene anche io tesoro.

  • Maddy, 27 Dicembre 2020 @ 23:29 Rispondi

    @old @cossora grazie per avermi risposto.
    Grazie a questo blog e a tutte voi sto riscoprendo una me molto razionale.
    Comunque vada so che devo lavorare su di me.
    Vi abbraccio forte

  • Vita, 28 Dicembre 2020 @ 00:01 Rispondi

    @cossora io credo che lui sia già tornato e come vuoi tu…se è così, sono felice per te!

  • Ariel, 28 Dicembre 2020 @ 00:30 Rispondi

    Ma certo siamo tutte felici se @Cossora é felice .,ma allora visto che scrive qui perché non dice esattamente cosa sta vivendo e come sarebbe tornato il giovane ex Cialtrone rinnovato ad abito del vero innamorato?
    Insomma ovviamente uno è libero di scrivere ciò che sente e vuole ,ma se continui a scrivere qui e ANON TI APRI su. Il GRANDE RITORNO DEL EX ACIALTRONE DI CUI CI HA SPESO KM DI POST prima
    Okkei siamo tutte ovviamente contente se lei @cacossy sta felice ,mi sembra ovvio
    Ma se continua a scrivere qua e non si spiega meglio non funziona più il suo intervento nel senso che se stai qui devi essere desideroso di confrontarti altrimenti Okkei felici per te auguri e buone cose

    Credo che non ci sia nulla di male a essere chiare @Cossora e scrivere si è tornato e stiamo vivendo questo o quello e in che modo

    Questo sarebbe dare un valido aiuto alla discussione fermo restando che ovviamente poi il suo privato lo conosce solo lei

    Non siamo qui per convincere nessuno a cambiare idea insomma ovviamente ognuno privatamente fa quel che sente meglio ,ma qiutrebbe molto di più cercare di essere chiara nel dire come stiano le cose cosa fa lui di così valido da essere tornato così pulito e ben pensante cosa fa di concreto?
    Dopo tre anni o quasi di cialtronaggine variegata???
    Questo aiut rebbe moltissimo altri casi di persone che magari si trovano nella stessa situazione e magari solo leggono

    Ecco quindi ovviamente tutti siamo felici se @Cossorq sei felice ma racconta meglio così aiuterai chi vuole capire la dinamica di questi grandi ritorni

  • Azzurra, 28 Dicembre 2020 @ 07:52 Rispondi

    @Oldplum ti ringrazio ma è proprio il lavoro che sto facendo su di me da 7 mesi. Io so benissimo quali sono le mie responsabilità e quali sono i punti deboli che lo hanno attirato, lavorarci su non è per niente facile perché ho messo in discussione tutto in primis me stessa e a volte mi odio e tante altre mi accetto ma assolutamente non mi piango addosso. Sono una che nella vita I problemi li tiene per sé, difficilmente racconto di me e dei miei problemi lo faccio qui perché insieme a tutto il resto contribuisce al percorso che sto facendo

  • Crocus, 28 Dicembre 2020 @ 09:00 Rispondi

    @Angy, si parla di persone cattive, sono cattivi, io non ho altre spiegazioni per chi si comporta in quel modo crudele. Anche nel mio caso lui ha parlato con la famiglia di me, con i fratelli, amici, dicendo loro quanto io fossi speciale e quanto la moglie fosse una merda bla bla bla (giuro che certe cose le ho sentite con le mie orecchie) e poi? Io semplicemente mi vergogno per aver amato uno schifo di queste dimensioni, ha sporcato la mia vita, i valori, ha sporcato un sentimento così nobile come l’amore. Sono felice di non far parte di una famiglia come la sua, non credo che lui sia molto diverso dai suoi. Però quanto male mi ha fatto, e quanto l’ho amato, un amore così non lo avevo provato nemmeno per mio marito. Travolgente, profondo. Che schifo. È l’unica cosa che riesco a dire. Che schifo.

  • Crocus, 28 Dicembre 2020 @ 09:15 Rispondi

    @Angelina, però nel mio caso lo sputtanamento era arrivato alla prima scoperta. Poi c’è stata una seconda e alla terza praticamente ormai non era più una roba nascosta diciamo (faccio fatica a spiegarvi per bene le cose perché dovrei entrare troppo nel dettaglio). Morale lei sapeva già che lui voleva uscire di casa per venire a vivere con me. Dalla psicologa lui ha dichiarato ufficialmente di essere innamorato di me e che quindi per lui era una tortura stare in quella casa sapendo di amare un’altra persona (tutto ciò è stato detto davanti alla moglie e alla psicologa) quindi capisci che per me è stato un fulmine a ciel sereno? Però poi sento di casi come i tuoi, dove addirittura lui esce di casa poi se ne ritorna quindi capisco che non devo più meravigliarmi di nulla.

  • Viovio, 28 Dicembre 2020 @ 09:16 Rispondi

    @Valeria inorridisco, ti ha risposto con una faccina triste?!?!? Beh una “perla” in più da aggiungere al suo cv, complimentoni!
    Quando tornerà a cercarti, perché aime’ per molti individui il testosterone regna sovrano, ricordagli che a letto è una pippa e sotto alle lenzuola hai bisogno di essere felice! Mi dispiace ma almeno a letto deve dare soddisfazione, il sesso a mio avviso è un buon 60% in un rapporto se non sei appagato (sia per quanto riguarda un uomo o una donna), prima o poi inizi a guardarti attorno.
    @Vale se dovesse tornare con la scusa dell’amico e trattarti come ha sempre fatto, digli chiaramente cosa pensi di lui e mandalo a fanxxxx

  • Crocus, 28 Dicembre 2020 @ 09:36 Rispondi

    Aggiungo che, quello che mi ha totalmente destabilizzato è stato quando durante i 5 Min di telefonata per lasciarmi mi ha detto anche “prova a ricostruire con tuo marito”. Scusa? Cioè la mattina prima mi amava follemente ero il suo ossigeno, stavamo cercando casa. La sera succede il finimondo con la moglie, neanche mi scrive e la mattina dopo mi lascia dicendomi appunto quella cosa. Da lì ho capito che fosse un miserabile schifoso, non puoi fare il geloso (delle scenate allucinanti in cui ho creduto di lasciarci le penne, poi mi chiedeva scusa per carità, ma intanto avevo caricato il mio corpo di negatività e stress) e poi dirmi “ricostruisci con tuo marito”. Ma come si fa? Ma che è mio marito una discarica? Uno da cui torni se con te è andata male? Ma come fai a dirlo poi a una persona che sai quanto ti ama? Mi si accappona la pelle se ci ripenso. Sarà che do troppo valore al sentimento, non lo so, ma certe cose per me resteranno incomprensibili per sempre.

    • alessandro pellizzari, 28 Dicembre 2020 @ 10:12 Rispondi

      ricostruisci con tuo marito fa vomitare

  • Viovio, 28 Dicembre 2020 @ 10:24 Rispondi

    @Maddy buongiorno, come stai? Hai iniziato il cds?
    Ti abbraccio

  • Azzurra, 28 Dicembre 2020 @ 10:32 Rispondi

    @Crocus davvero non ci sono parole davanti a questi comportamenti. Io non so dove trovino la forza per uscire di casa senza vergognarsi entrambi! Lei poi mi fa più pena di lui : pensava di sputtanare te invece ha sputtanato sé stessa! La gente… @Crocus cara la gente soprattutto quella misera che non aspetta altro, che ha una vita vuota e insignificante si fa 4 risate e poi si focalizza su altri pettegolezzi. Capisco benissimo la tua posizione, sei stata travolta come da uno tzunami da un insieme di cose compresa la pazzia incontenibile di questa donna che per vendicarsi e per dimostrare al mondo intero che il suo uomo restava “tra le mura di casa “(murato a vita perché questa è la sua condizione) ha fatto delle cose davvero scioccanti. Ma davvero un donna per non perdere un uomo si riduce a questo? Ma davvero un uomo permette ad una donna comportamenti simili solo per uscirne pulito e da povera vittima violentato perché lui non voleva?? Sono condannati entrambi, all’ergastolo, al 41 bis… @Crocus non è la punizione giusta per questi due imbecilli? Cammina a testa alta Crocus, sei una grande donna ❤️

  • Crocus, 28 Dicembre 2020 @ 10:33 Rispondi

    @Ale, si, fa vomitare. Immaginati come mi sono sentita. Ero esterrefatta, incredula, confusa. In totale lockdown, in casa con mio marito, non potevo parlare con nessuno, scrivevo solo alla mia migliore amica. Ho creduto di impazzire. Ma poi comunque me lo ha ripetuto le poche volte in cui ci siano risentiti per chiarimenti per poi un giorno dirmi che sono stata io a mettergli in bocca quelle parole perché gli avevo detto che mio marito è stato premuroso con me perché stavo male fisicamente. Cioè ma stiamo scherzando? Ma che doveva fare mio marito scusa? Perdevo i sensi e cadevo come una pera ogni due per tre, non si poteva andare all’ospedale, scusa cosa doveva fare esattamente? Era premuroso, tutto qui. Nulla di più. Essere premurosi a casa mia non è uguale a “mi riavvicino a lui così scopo”. Come il mio ex ad esempio. Che vomito. Io sarò grata per sempre a mio marito perché nonostante il grande dolore che gli ho dato, si è preso cura di me in quei momenti, senza sapere minimamente perché mi ero ridotta così. Mi sentivo morire dentro. E chi invece avrebbe dovuto prendersene cura cosa ha fatto? Mi ha dato un calcio nel culo e ha pensato bene di dover ricostruire con la moglie. Poi tu amante puoi pure crepare chissene frega, quello che mi interessa è salvare il mio cu**. Che UOMO.

  • Azzurra, 28 Dicembre 2020 @ 10:36 Rispondi

    Anche la faccina dispiaciuta dell’ex di @Valeria è da vomitare. Se dovesse tornare il dito medio si ma con l’emoticon che questi non si meritano nemmeno di essere guardati in faccia

  • Viovio, 28 Dicembre 2020 @ 10:39 Rispondi

    @Cro ricostruisci con tuo marito fa vomitare, convengo con @Ale. Secondo me il tuo ex ha tirato la corda all’inverosimile e quando ha capito di non poter andare oltre, ti ha liquidato con quella telefonata assurda (invitandoti a sistemare il tuo matrimonio, mio Dio) il più in fretta possibile, accozzando frasi di “circostanza” e cazzate varie per scappare il più lontano possibile dal casino che aveva combinato e ritornare alla base.
    Non sei un’ingenua che vive l’amore come le adolescenti, sei stata ingannata dall’inizio alla fine.
    Nemmeno io riesco a capacitarmi di come certa gente possa sbilanciarsi così tanto…

  • Oldplum, 28 Dicembre 2020 @ 11:06 Rispondi

    Eh lo so @piccola . Ma conta che sono persone che hanno tradito per mesi , anni la loro compagna. Cosa vuoi aspettarti? Non sono dei modelli di onestà intellettuale.
    C’è la possibilità di cambiare per tutti. Tanti però rimangono in vecchi pattern e lo fanno a vita.
    È una loro debolezza.
    Quello che mi fa sorridere è che molte qui pensano che loro “vivano bene ” così.
    No che non lo fanno. Chi porta rancore, odio, confusione nella vita degli altri riflette la sua stessa condizione interiore.
    Per questo dicevo ad @azzurra che il suo ex è lo specchio della sua infelicità anteriore . Attraiamo ciò che proviamo a livello sottile.
    Se si coglie l’occasione per guarire si attrarra’ altro.

  • Oldplum, 28 Dicembre 2020 @ 11:10 Rispondi

    @crocus, pensa che se lui può ricostruire con una donna che non ama lo potrai fare anche tu.
    Ma sappiamo bene che non funziona cosi .
    Può sembrare, all’esterno.
    Certe cose però non vanno mai via. E il rancore generato da quello che lui ha vissuto con te, a meno di uno shift che richiede una coscienza oltre l’umana comprensione, peserà sempre nel rapporto tra loro. Sarà insostenibile. E infatti finirà come per @Stella. Aspettati un ritorno tra qualche anno. Di un disperato . Spero sarai completamente oltre e felice, per allora. Lui non sarà cambiato, probabilmente.

  • Oldplum, 28 Dicembre 2020 @ 11:14 Rispondi

    @ariel, che curiosa! Lascia stare @cossy.
    Se sta facendo passi importanti ha bisogno di farli in silenzio.

  • Vita, 28 Dicembre 2020 @ 11:17 Rispondi

    @ariel, forse la mia è una supposizione sbagliata, forse semplicemente non si sente ancora di parlarne, per scaramanzia o per prudenza. Magari ho sbagliato pure io a scriverlo: ma la leggo e sento qualcosa da un po’…
    Le cose belle comunque sono più difficili da dire di quelle brutte perche paradossalmente fanno persino più paura…

  • Ariel, 28 Dicembre 2020 @ 11:54 Rispondi

    @Azzurra cara non bisogna confondere le giuste e valide emozioni che si provano sempre comuni a tutte le Care Donne che come te ,me compresa,abbiamo vissuto una relazione TOSSICA
    Che come sicuro saprai segue una precisa dinamica di comportamento messo in atto da lui APPOSTA per cercare di TRATTENERCI come BENEFIT DI AMANTI per i suoi porci comodi ed egoismi vari e punto.

    Questa è la dinamica fissa e che accomuna diverse e numerose esperienze qui testimoniate

    Ora ovviamente nessuna si erge e decide sono la vittima è resto immobile a piangermi addosso e sicuro la cara@Oldplum il suo scopo nei suoi commenti è un vero aiuto per cercare di riportarci al presente e incoraggiarci a fare cose aiuti di vario tipo che servono tutti per riuscire a superare il grande dolore che TUTTE QUESTE RELAZIONI TOSSICHE comportano sempre

    I terapeuti sono concordi nel dire che si sono verificati del trauma e il trauma necessità di un percorso terapeutico complessivo fatto di tante cose terapia con chi se ne intende di relazioni tossiche e dipendenza affettiva
    E a latere tante altre cose che ciascuno può iniziare a fare quello che @Caro Alessandro chiama il nostro nuovo mondo

    La cosa importante è NON COLPEVOLIZZARTI MAI
    ATTENZIONE. Non confondere il giusto percorso terapeutico per scoprire meglio te stessa con RESPONSABILITÀ NEL ACCADUTO

    PERCHÉ RICORDA che una DIFFICOLTÀ GRANDE RESTA sempre quella di sentirci SEMPRE NOI QUELLE IN DIFETTO

    Questo NON CORRISPONDE ALLA REALTÀ

    La MANIPOLAZIONE NEGATIVA SUBITA E FATTA APPOSTA DA LUI GENERATO IN NOI IL SENSO DI COLPA E DI INADEGUATEZZA

    Questo lo dico anche ad Oldplum che sicuro capito le sue ottime buone intenzioni che restano valide e cioè darsi da fare per risplendere reagire e cioè assumersi la responsabilità di USCIRNE BENE RINATE NOI

    Ma ATTENZIONE SIA CHIARO CHE IL RESPONSABILE VERO REALE DELLA MANIPOLAZIONE NEGATIVA FATTA APPOSTA PER FARCI MALE È UNA SOLA LA SUA E PUNTO.

    NON AVER TIMORE O DISAGIO AL ATTRIBUIRE A CESARE CIÒ CHE È DI CESARE

    È IL PRIMO STEP IMPORTANTE PER PROSEGUIRE IL PROPRIO PERCORSO DI RINASCITA

    Attribuire una responsabilità non significa affatto entrare nelle pieghe del rancore o qualsivoglia cosa negativa

    MA HAI IL DIRITTO DI INCAZZARTI DI SFOGARE LA RABBIA
    HAI IL DIRITTO SACROSANTO DI ATTRIBUIRE A LUI LA RESPONSABILITÀ DELLE SUE AZIONI PERCHÉ ERANO TUTTE MOSSE DA SCOPI DI EGOISMO SUO MANIPOLATORE NEGATIVO FA APPOSTA TUTTO CIÒ CHE DICE E FA

    Altrimenti facilmente si cade in uno stato di TROPPO COLPEVOLIZZARSI E CREDERE CHE LUI POSSA CAVARSELA COL SOLO
    RESPONSABILITÀ A DUE

    NON ESISTE È ORA DI RENDERSENE CONTO

    No al rancore Okkei

    Ma si ,al diritto di sfogarsi libere lasciare andare libere le emozioni e al tempo stesso parlarne in terapia e al tempo stesso fare cose per ricostruire il nuovo mondo stare nel presente ma prima di respirare e che possa tutto scivolarci dentro come messo nel passato occorre AMARE SE STESSE COME PARLARE AL BAMBINA INTERIORE COCCOLARLA MOLTO PRENDERCI CURA DI NOI STESSE CON VERO AMORE PER NOI!!!

    Queste relazioni hanno prodotto un trauma e occorre pazienza calma e terapia apposita e sii GENTILE CON TE STESSA CHE SEI SOLTANTO CHE UN TESORO DI DONNA COME TUTTE LE VITTIME TEMPORANEE di relazioni tossiche

    Se ne esce abbi cura e GENTILEZZA VERSO TE STESSA!!!

    Un abbraccione caro!❤️

  • Crocus, 28 Dicembre 2020 @ 13:13 Rispondi

    @Old, grazie! Questo tuo commento me lo salvo, dici cose molto profondi ed interessanti. Io mi auguro di essere felice il prima possibile a prescindere da un suo ipotetico ritorno. Non lo voglio vedere neanche per puro caso. È stato schifoso fino al midollo. Un bugiardo falso furbo. Giuro su dio che non era possibile capirlo anche se, mio marito, senza manco conoscerlo, gli ha messo la diagnosi in tempo zero. Mi ricordo che me le ero presa di brutto eppure un anno e passa dopo ci ho ripensato a quanto non si era sbagliato neanche di una virgola. Ho pensato che lo dicesse per rabbia. L’amore fa brutti scherzi, ma non accadrà più. Ora sono una persona completamente diversa. Voglio innamorarmi ancora si, però i piedi devono restare ben appoggiati per terra. Grazie ancora @Old ❤️

  • Crocus, 28 Dicembre 2020 @ 13:20 Rispondi

    @Vio, esattamente così. Se lui scoprisse che ho ricostruito con mio marito (cosa impossibile, ma giusto per farti l’esempio) stapperebbe lo champagne, così anche quel minimo di senso di colpa che diceva di avere sparirebbe. Che poi non aveva neanche un briciolo di senso di colpa, era partito dicendo così ma ha chiuso con “sono cazzi tuoi se ti fai una storia con uno sposato con due figli, dovevi immaginare che mia moglie avrebbe potuto essere violenta e avrebbe potuto dirlo a tuo marito” giuro su dio che me l’ha detto. A Venezia vi farò leggere tutto. E in quei frangenti tu leggi, e rileggi, e rileggi ancora e pensi ma questo esattamente chi è?! Non era l’uomo della mia vita?! E un mese prima di tutto sto schifo mi ringraziava per l’amore che gli stavo dando, perché non aveva mai visto una cosa così ecc. Bel soggetto eh. È gente che vive di inganno in ogni ambito della loro vita: lavoro, famiglia, tempo libero.

  • Crocus, 28 Dicembre 2020 @ 13:35 Rispondi

    @Azzu ❤️ ❤️ ❤️ sono tutte domande che mi sono posta a lungo anche io. Tutte quelle che hai elencato tu + tante altre. Grazie davvero per questo commento, mi aiutate moltissimo ad uscire da questa melma. Hai ragione, sono stata travolta da uno tsunami, tutto insieme, non sapevo da che parte prenderla. Sono rapporti malati questi, mio dio che follia, per fortuna è andata come è andata. Sarebbe potuto finire molto ma molto peggio. Con una pazza così, che non si fa i fatti propri, avrebbe voluto sapere ogni mio movimento. Via via. Lo schifo non fa per me. Grazie Azzu per questo tuo commento. Un bacione sii forte mi raccomando! ❤️

  • Outlier, 28 Dicembre 2020 @ 13:41 Rispondi

    Cara @Crocus, mi sono persa un po’ di commenti ma sto recuperando e questo qui, ovvero quello che il tuo ex ti ha detto mi ha fatto accapponare la pelle. Come se noi amanti fossimo veramente oggetti da riporre sullo scaffale a prendere polvere perché non serviamo più. Ma riponitici tu sullo scaffale scemo!
    Io gli avrei vomitato addosso di tutto e di più soprattutto perché sei stata male. Cioè, ma questi si rendono conto anche di poco che noi dopo stiamo malissimo? E per di più con certe uscite del cavolo?
    Ma io spero che gli sia andata la saliva di traverso immediatamente dopo!
    Ti abbraccio

  • Ariel, 28 Dicembre 2020 @ 13:44 Rispondi

    Ma Okkei @Oldplum
    Ma lascia che sia lei a scrivercelo chiaro
    Insomma credo che al contrario possa davvero aiutarla pure se giusto e nessuno può saperlo per via della giusta privacy ma questo funziona per chiunque di noi che qui scrive

    Invece cedo che non si tratti affettivo di curiosità tout court proprio perché qui siam virtual one e in stretta privacy
    Invece continuo a pensare che potrebbe aiutare molto altre che si trovano con i lui che ritornano dopo anni come nel suo caso
    Ecco che se lei volesse nulla vieta di raccontarsi intanto qui e anonimato e privacy sua intatta

    Mi pare ovvio e lo do per scontato che qualunque cosa possiamo commentare non costituisce sicuro nessun impedimento
    Ma anzi mi parrebbe il suo dare un vero contributo come una testimonianza resa al fine di confrontarsi e dare spunti a chi vive simili ritorni

    Poi ovviamente secondo me lasciamo che sia lei a esprimersi su questo invito

    Non credo abbia nessuna difficoltà a dire niente n ho voglia di scriverne
    Non ci sta nulla di negativo

    Però mi chiedo sarebbe un peccato perché qui si scrive per se stesse e di riflesso si possono davvero aiutare le atre persone
    Non solo chi scrive ma moltissimi che leggono in silenzio e chissà quante@Cossora stanno a leggere silenziose!!

  • Crocus, 28 Dicembre 2020 @ 13:49 Rispondi

    @Old p.s. lui è molto orgoglioso quindi piuttosto che ritornare si farebbe ammazzare, però come dici tu, non sai mai la disperazione a cosa porta. Mi farebbe piacere che tornasse come ho già detto, ma solo per potergli far vedere il dito medio, con tono calmo, pacato, felice e con un sorriso che parte da Bolzano e finisce in Sicilia (sorriso che lo faceva impazzire a detta sua, bastardo).

  • Oldplum, 28 Dicembre 2020 @ 14:18 Rispondi

    Si, @ariel. Una volta che hai attribuito a lui le sue responsabilità, cosa cambia? Lo sappiamo. È colpevole. Dunque? Andiamo avanti agendo su ciò che possiamo cambiare o rimaniamo ferme a sfogare la rabbia fino a esaurirci?
    Sfogarsi va bene ma se fatto oltre il limite di accettare che lui è quello che è, perde di senso. Produce solo dolore per noi e di certo a lui non fa alcun danno.

  • Azzurra, 28 Dicembre 2020 @ 14:21 Rispondi

    Cara @Ariel grazie per le tue parole di incoraggiamento e di vicinanza. Io capisco le buone intenzioni di @Oldplum ma non sempre la strada che si percorre e che ci ha permesso di raggiungere validi obiettivi risulta valida per tutti. Proprio perché ognuna di noi ha vissuto esperienze e traumi diversi la strada da seguire a volte è meno facile e meno scontata di come è sembrato a noi stesse… io mi rendo conto di aver bisogno di un percorso più lungo ma alla fine l’obiettivo è sempre lo stesso per tutte: rinascere e amarsi di più. Il discorso delle responsabilità per chi non ha vissuto queste storie non è facile da comprendere. Io non voglio deresponsabilizzarni da ciò che riguarda i miei errori ma allo stesso modo non voglio assumermi la responsabilità dei comportamenti altrui soprattutto se manipolatori ed egoistici. Il mio ex trovava terreno fertile ogni volta perché mi faceva sentire in colpa e io adesso sono molto lucida e non accetto che qualcuno mi dica ad esempio che io ho contribuito a tutto questo perché non ho voluto vedere. Il problema in queste storie non è non voler vedere ma è aver visto e aver creduto a lui che mi diceva che ciò che avevo visto non era vero. Grazie di cuore @Ariel

  • Piccola, 28 Dicembre 2020 @ 14:28 Rispondi

    Bellissimo commento @Old mo fa riflettere e scalda il cuore perché dimentico sempre che gli uomini che descriviamo qui sono di una pochezza unica. Il mio punto debole è sentirmi in difetto. Mi sento umiliata, una brutta persona perché cosi mi hanno fatta sentire. Invece come dici loro portano la loro miseria nelle nostre vite. Vorrei esser e pensare come tante di Voi . La mia insicurezza mi fa vedere tutto al contrario. Un abbraccio

  • Crocus, 28 Dicembre 2020 @ 15:33 Rispondi

    @Out, io gliene ho dette infatti lui non se lo aspettava da me e mi ha pure paragonata alla moglie, uno SCEMPIO. Cioè lui mi ha fatto tutto ciò e si aspettava che io stessi zitta come sempre, ma ovviamente sono scoppiata, quando avevo capito di essere stata presa per il culo. Non gliene frega nulla @Out, mi ha liquidata con un “vabbeh dai stai svenendo ora perché sei sotto stress ma ora che mi son allontanato da te ritornerai la persona di sempre e ti rifarai la tua vita”. Cioè capisci? Io svenivo quindi rischiavo di sbatterci la testa e rimanerci secca e questo bello sereno è tornato a scoparsi la moglie (bada bene, è l’unica cosa che contava per lui, avere un buco a disposizione, scusate la finesse) ma della mia salute, distrutta per colpa sua e della sua amata mentecatta, non gliene importava NULLA. Ragazze ne ho passate di tutti i colori, veramente l’inferno a confronto deve essere una poesia. Grazie mille per le tue parole cara @Out ❤️

  • Ariel, 28 Dicembre 2020 @ 15:48 Rispondi

    @Oldplum secondo me tu in buona fede ,ben inteso,confondi la buana azione insostituibile della analisi dei comportamenti che serve ed aiuta a accedere alla consapevolezza del quali possano essere i validi motivi per non affidarsi ai ritorni dei così detti ex cialtroni
    Insomma non significa che analizzare sia sostare nel immmobilismo
    Lo scoop non è dare addosso tout court a qualcuno piùttosto che a un altro ma cercare di orientarsi autonomamente ma in luce dei propri commenti al comportamento tenuto da noi stesse rispetto a quello di questi così cari ragazzi che ci hanno dovuto pensare tre anni?????

    Ecco cosa serve dibattere e scambiarsi le idee e punti di vista
    Altrimenti poteremmo ritirarci darci alla ippica e chiudere di fatto il Blog
    Se basta dire
    Pace e amore
    E volemose tutti bene
    E che Okkei viviamo adesso con ommmmmmmmm
    E tutto scivola addosso e chissenefrega di tutto sto stupenda e magnifivca vita nuova

    a Okkei Okkei ama cara ti rammento che noi e pure te ti sei fatta i tuoi mazzi e scazzi prima di arrivare a entra tolle e company dello mi scivola tutto addosso e chissene

    Ci sto ovviamente ma noi cara siamo “ vecchi percorsi nel tempo comprendi?
    Alcune storie vecchie stazionano ancora a detta di chi ci scrive come la car@Cossy

    Benissimo credo che abbia capito che qui sta più che benvenuta e ecco che la Anima di questo Blog la facciamo noi che ci scriviamo altrimenti se davanti a cambiamenti tiriamo i remi in barca e ci si chiude nel silenzio ovviamente liberi di farlo ,ma a che serve allora lo scambio???

  • Oldplum, 28 Dicembre 2020 @ 15:52 Rispondi

    Ma @azzurra, perdonami. Tu vai sempre ultra dicta. NON ti ho detto che devi assumerti le sue responsabilità. Che le abbia è fuori di dubbio.
    Tu stessa ammetti che ti ha preso per il naso in un momento in cui eri infelice. E io ti ho detto: se fossi stata felice non avrebbe potuto farlo.
    Dunque, leggi il sillogismo?
    Tu hai collaborato con la tua infelicità.
    Ma non è una COLPA
    Smettiamola di proseguire in questa cultura della colpa.
    Gai sbagliato?
    Ok.
    Lo riconosci?
    Stra ok.
    Lo rifaresti?
    No
    Sei guarita.

  • Viovio, 28 Dicembre 2020 @ 16:05 Rispondi

    @Cro anche io la penso come @Oldplum tutti prima o poi ritornano, ma non per ricostruire bensì spinti da disperazione o chissà che ed il tuo ex a mio avviso, nonostante sia così orgoglioso, prima o poi lo farà. Questo blog ne è la testimonianza.
    Ho letto tante di quelle storie e comportamenti assurdi, lontano anni luce dal mio modo di pensare eppure fatti realmente accaduti, quindi ribadisco tutto può succedere.
    Tieniti pronta cara, pensa che soddisfazione poterlo mandare a quel paese con la tua dolcezza ed il sorrisone che lo faceva taaaanto impazzire?!?
    A volte vorrei essere una mosca solo per assistere a questo momenti.
    Continua a prenderti cura di te, l’indifferenza arriverà e sarà la vera vittoria!

  • Crocus, 28 Dicembre 2020 @ 16:58 Rispondi

    @Vio, se dovesse accadere ti terrò aggiornatissima, sai che te soddisfazione mandarlo a quel paese con tanto di sorriso? Mi piacerebbe da morire guarda. Nel frattempo lavoro sodo per raggiungere l’indifferenza, la vera VITTORIA sarà quella. ❤️

  • elleelle, 28 Dicembre 2020 @ 18:51 Rispondi

    @Oldplum
    Troppo bianco e nero nelle tue conclusioni.
    Quando ho conosciuto il mio ex ero di buon umore e le cose andavano bene. Stavo facendo una cosa molto interessante, che mi ha dato tantissimo dal punto di vista personale. Ero allegra, con tanti interessi, tanto senso dell’umorismo. Avevo accettato la fine del mio rapporto già da tempo e mi ero impegnata in altre cose, non ero abbattuta e triste.
    Lui voleva proprio quello, il mio buon umore, i miei interessi e il mio entusiasmo. Avevo l’allegria per condividere, per chiacchierare e poi anche per dedicargli attenzioni.
    La mia infelicità è venuta dopo, causata dal suo comportamento e dalle sue prese in giro.
    Non credo quindi che sia necessariamente corretto il ragionamento che hai fatto per @azzurra.

  • cossora, 28 Dicembre 2020 @ 20:25 Rispondi

    @Cro io più ti leggo e.. sei stupita di come rimanevi in piedi dopo sue certe crisi di gelosia per tuo marito, ti ha detto ‘sono cazzi tuoi’ e che ‘dovevi immaginare mia moglie avrebbe potuto essere violenta’ .. ma Cro perchè stavi con una persona del genere? Abiti su un eremo e oltre alle capre c’era solo lui?
    Ma che cavolo avevi in comune con una persona tanto poco educata e civile? Siamo sotto la soglia della decenza, ma molto sotto.
    Ti leggo troppo genuina, forte, per niente permalosa, la tua struttura è solida. Si spiega benissimo perchè un signore come tuo marito alla fine del casino sia rimasto vicino con il cuore, perchè sa chi sei. Ma che malattia avevi per stare con quello? Sembra uno scappato dallo zoo, e chiedo scusa agli altri animali.

  • cossora, 28 Dicembre 2020 @ 20:41 Rispondi

    @Elleelle perdonami. Io credo che il tuo punto di vista sia un po’ spostato. Ovvio che piuttosto che quel pazzo del tuo ex amante sia meglio la separazione in casa col marito già preso da un’altra storia. A carte ferme nessuna persona può essere felice dopo aver accettato la fine del proprio matrimonio ma mantenendo una convivenza senza una scadenza.
    La separazione in casa è una fase transitoria, che regge se entrambi hanno la loro vita. Ma è propedeutica a liberarsi dal peso di una situazione che anche se in modo latente ci ‘offende’.
    Azzardo questo: non eri felice quando sei diventata la sua amante, avevi (rispetto alle altre donne sposate che si fanno l’amante) la coscienza leggera perchè con tuo marito era già tutto sminchiato.
    Ma sminchiato e bello non sono sinonimi.

  • Crocus, 28 Dicembre 2020 @ 20:44 Rispondi

    @elleelle, concordo. Io quando mi sono messa insieme al mio ex, ero una persona allegra, piena di interessi, piena di energie, come sono sempre stata a dire il vero. In più, lavorando insieme, queste mie qualità le ha sempre viste e gli sono sempre piaciute quindi è andato a colpo sicuro diciamo. Mi ha risucchiato l’anima praticamente. Quindi l’infelicità me l’ha procurata lui. Io anche se non ricevevo le attenzioni che avrei voluto da mio marito non ero infelice. Ero forse triste talvolta ma tutt’altro che infelice. Se avessi saputo cosa mi aspettava, avrei preferito rimanere nella mia pseudo tristezza a vita anziché toccare con mano l’invidia, la cattiveria, la menzogna e la bassezza umana.

  • Oldplum, 28 Dicembre 2020 @ 20:52 Rispondi

    @ellelle. Non prendiamoci in giro. Sei sposata. E lo eri anche allora.

  • Azzurra, 28 Dicembre 2020 @ 20:57 Rispondi

    Ma per quale motivo bisogna per forza usare il termine : collaborare?Perché mi chiedo? Avevo dei problemi come li possono avere tutti ma questo è un motivo valido per entrare nella mia vita e farne scempio? Dal dizionario, collaborare : “Partecipare attivamente insieme con altri a un lavoro per lo più intellettuale, o alla realizzazione di un’impresa, di un’iniziativa” e aggiungerei io a farmi distruggere la vita? No, non ci sto. Io non ho collaborato proprio a nulla. E i problemi che avevo non sono e non erano motivi per farmi del male. Io ho detto che avevo problemi non ho detto di essere infelice e anche se lo fossi stata il discorso non cambia. Siamo umani o siamo bestie? E il mio ruolo quale sarebbe stato in questa collaborazione? È così difficile capire che non c’è nessuna collaborazione dove c’è manipolazione?? @Ellelle era serena, viveva un periodo felice eppure ha subito la stessa cosa. Cos’è successo allora? Ha collaborato con la sua felicità?? Tutti ci possono cascare, chi è felice, chi è triste, chi è annoiato chi è gratificato, chi è soddisfatto della propria vita. Poi ognuno può pensarla come vuole non sto qui a convincere nessuno. Questo è semplicemente il mio pensiero

  • cossora, 28 Dicembre 2020 @ 21:13 Rispondi

    @Old, @vita io vi ringrazio. Sto facendo passi da gigante si, io.
    @Ariel mi confondi con un’altra. Oltre tre anni. Sono separata da due e mezzo e l’ho conosciuto appena prima.
    Sono 18 mesi, adesso fai pure le tue filippiche ma segnatelo: 18 mesi. Per il resto perdonami ma penso tu con me sia solo curiosa, non sincera e un po’ invasata. Magari sbaglio, ma a me è così che arrivi.
    Non è niente di personale.
    Non ci conosciamo quindi mi baso sulle poche parole che leggo nei tuoi brevi commenti.

  • elleelle, 28 Dicembre 2020 @ 21:35 Rispondi

    @Oldplum
    Non sono riuscita a finire il mio commento prima, lo faccio adesso.
    Ho l’impressione che in certe conclusioni ci sia troppa voglia di addossare parte della colpa alla “parte lesa”.
    È vero che finita una relazione ci si guarda dentro, ma la flagellazione non deve essere data per scontata, anzi, forse potrebbe addirittura rallentare una guarigione perché per guarire bisogna mantenere qualche punto fermo nella stima di se stesse.
    Si può incappare in uno stronzo da felici e da tristi, ma è anche vero il contrario, si può conoscere una brava persona sia da felici che da tristi.
    Concordo invece con te quando dici che ad un certo punto bisogna lasciare andare, proprio per guarire. Una risposta esauriente non ci sarà mai e come dici tu, persone che fanno così tanti danni è quasi matematico che non siano felici. Molto probabilmente non lo saranno neanche in futuro e l’esempio che fai di @Stella è azzeccato.
    Un anno per ricostruire quello che non era ricostruibile, due donne ferite e un uomo che alla fine non sa da che parte stare e ha perso tutto. Per certe cose ci vuole anche tempismo, se l’ex di @Stella l’avesse scelta quando era il momento, magari a quest’ora starebbero bene assieme. Invece chi troppo vuole, nulla stringe.

  • Maddy, 28 Dicembre 2020 @ 23:34 Rispondi

    Cara @Viovio, oggi ci siamo visti di sfuggita in ufficio e devo confessare che non ho avuto nemmeno la testa per pensare ai nostri argomenti.
    In casa siamo ai ferri corti. Abbiamo iniziato a parlare di separazione e nelle prossime settimane dovrò seriamente cercare un avvocato e capire cosa posso fare per tutelare al meglio i miei figli. Purtroppo mio marito ha un’intelligenza emotiva alquanto scarsa, è ancora fermo al “ti odio perché tu non mi ami più”.
    Non lo faccio per il mio amante. Se ho ceduto ai suoi corteggiamenti 3 anni e mezzo fa è perché dentro di me sentivo un gran vuoto e avevo perso completamente la stima in mio marito. Gli ho detto che non lo amavo più già due anni fa. Ora la questione è tornata a galla in maniera importante, spinta anche da certe dinamiche di ingiustizia domestico-economica che ora non racconterò per non tediarvi.
    Questo è il mio obiettivo per il 2021; lavorare su di me, per la mia rinascita, la mia libertà e la mia indipendenza.

  • Oldplum, 28 Dicembre 2020 @ 23:40 Rispondi

    @azzurra, perdonami..fai la tua strada. Non hai collaborato, sei stata vittima totale di un bastardo.
    Tu eri infelice e lui si è approfittato di te in ogni modo mentendoti e facendoti solo promesse e intortandoti.
    Tutti gli uomini sono MANIPOLATORI NARCISI.
    COLPA DEL MASCHILISMO cara @azzurra.
    Ora terapia a stekka e vedrai che quel CIALTRONZO lo dimentichi e passerà. Tra 4 anni, 5 chi lo sa. Queste ferite TRAUMI non si superano mai.
    A proposito @caracossora spero sia felice del gran passo del tuo cialtronzo ma vedrai che andrà tutto a schifo. Terapia, mi raccomando.
    Spero di essere stata esaustiva.

  • Oldplum, 28 Dicembre 2020 @ 23:45 Rispondi

    Si scherza eh. Però ragazze un po di autocritica. Minchia, lasciatemelo dire: siete tirate come corde di violino
    Respirate un pochino. Non è la fine della vita. Poi se volete prenderla così amen.
    Ciao @Ariel, ti ho imitata (senza riuscire) non per canzonarti ma per dire quello che si vuol sentirsi dire.
    Ti abbraccio.. lo.sai che ti voglio bene.

  • Ariel, 29 Dicembre 2020 @ 00:00 Rispondi

    @Cossora benissimo vai alla grande ,tu.
    Sono contenta per te ,
    Non mi importa se non credi
    Di essere di aiuto a chi ti legge

    Non ti conosco sei una delle tante anonime che motivo avrei per essere curiosa nel senso che scrivi tu?
    Dai su dopo 18 mesi coraggio occorre sicuro che i passi da gigante vadano di pari passo x entrambi
    Forza allora coraggio
    Avanti tutta !!!!

    So che le leggi tutte e soprattutto le mie parole !!
    Grazie per leggermi !!!
    Non occorre credere a nessuna qui ma conta credere in se stesse !!!

  • To the moon and back, 29 Dicembre 2020 @ 00:12 Rispondi

    Sottoscrivo….purtroppo!

  • To the moon and back, 29 Dicembre 2020 @ 00:13 Rispondi

    Riferito al commento di Cossora sui separati in casa!

  • Ariel, 29 Dicembre 2020 @ 00:20 Rispondi

    @Oldplum e @Cossora e @elleelle e chi vuole leggere farsi il ripasso
    VOLETE SI O NO CAPIRE che

    Le relazioni manipolative tossiche POSSONO CAPITARE A CHIUNQUE
    E noi n lo dico io che non conto nulla di più o di meno di nessuna qui ,ma I TERAPEUTI E GLI PSICHIATRI SPECOALIZZATI IN RELAZIONI TOSSICHE

    ergo non c’entra nulla fare @Cossora e @Oldplum la gara di chi sta meglio

    Insomma e fare le pulci a chi stava o sta sposata e come cazzo si sera separata e se se ci sta la differenza tra scazzo o stare felici
    ,ma basta fare le bambine picccole da asilo del io so meglio di te che sto separata alla grande e felice del mio CIALTRONZO che me lo sposo pure

    Dau coraggio bambine smettetela per favore

    Il mio caso rappresenta ESA LA DIMOSTRAZIONE CHE NON C’entra un bel GNIENTE essere state sposate separate o single o come me VEDOVA

    Ergo esattamente come ha scritto @elleelle pure io ovviamente da un lato stavo fragile in un significato riferito al mio lutto ,ma al tempo stesso ero proprio nella mia ripresa con grandissima energia positiva stavo proprio per fare concretamente un cambio radicale di tutta la mia vita in senso positivo

    Ecco che collima con ciò che ha espresso elle elle e cioè che questi CIALTRONZI si aproffottano delle varie magafpgne altrui essersi separate da poco
    Oppure con matrimonio fallito che ancora ci si sta dentro da separati in casa
    Oppure single che stavano appena uscite da altre storie nefaste o lutti cari genitori figli ecc
    O vedove

    ,ma AL TEMPO STESSO tutte stavamo piene già di nuova energia mosse al fare qualcosa di diverso per noi stesse
    Ecco che infatti i manipolatori cialtroni e cialtronzi si vanno a scegliere esattamente gente come noi
    Da un lato fragile in quel momento ma che sta piena di energia

    Logico devono poter inzuppare alla grande e al più a lungo possibile
    Quindi basta con ste gare de chi stava meglio o peggio di chi si era separato meglio o peggio

    Basta fare le bambine del asilo

    Svegliatevi e fate oooommmmmm tra yoga e ectar tolle ce la potete fare coraggio

    Non c’entra nulla come vedete non c’entra se si era separate o meno e in che modo
    Elle elle ha capito tutto il vero meccanismo detto infatti da tutti gli ESPERTI ESPERTI!!!

  • Blu, 29 Dicembre 2020 @ 01:46 Rispondi

    La mia psicologa mi disse un volta che tutte possiamo incappare in uno stronzo, ma che la differenza la fa la quantità di tempo che poi siamo disposte a tenercelo. Io credo che se si resta con questi uomini, e si accettano cose “oltre”, non sia perché al momento dell’incontro eravamo tristi o felici, ma perché per lungo tempo avevamo disatteso delle parti di noi che poi cercano appagamento in queste situazioni. E non sentono ragioni. Se si sopporta di stare in un matrimonio senza sentirsi amate o senza passione per anni, per esempio, appena compare l’amante appassionato, a prescindere dal suo valore reale, noi ci aggrappiamo e ci restiamo oltre ogni limite. Perché svolgerà una funzione irrinunciabile per noi. Non parlerei di collaborazione o responsabilità, parole che mi riportano al giudizio e alla colpa, ma credo che queste storie siano campanelli di allarme per concentrarsi su se stesse, i propri bisogni e le proprie scelte. A prescindere da lui.

  • Ariel, 29 Dicembre 2020 @ 03:12 Rispondi

    P.s.
    X @Cossora

    E in più lui ti aveva portato in casa di sua moglie dove avete consumato tranquillamente come se nulla fosse

    È la dimostrazione in più di quanto possa arrivare ad essere un vero CIALTRONZO
    Come da libro e @Ale nei suoi preziosi utilissimi consigli su come si comportano male cialtronzi con le donne tutte moglie e amante nessun rispetto per nulla Senza nessuna vergogna

    Chi non sta in grado di rispettare il suo tetto coniugale è solo che un vero CIALTRONZO

    Oggi alla moglie domani a te!!!!

  • elleelle, 29 Dicembre 2020 @ 06:50 Rispondi

    @cossora, @Oldplum
    È ovvio che potete pensare quello che vi pare ma la realtà è quella che ho raccontato.
    La tristezza per la fine del mio matrimonio era già stata superata perché capitata anni prima. Se il mio matrimonio è finito nel 2012 e ho cominciato con il mio ex a metà 2018, vi posso garantire che non ho vissuto 6 anni come uno zombi strappandomi i capelli dalla tristezza, al contrario, ho reagito e pure bene.
    Né io né mio marito avevamo altre storie, per cui ci prendevamo cura dei bambini e facevamo una vita normale con amici ecc. Se non ci si prende a coltellate, si può fare e visto come sono adesso miei figli, ne è valsa la pena.
    È inutile anche che io mi sgoli a spiegare che la mia situazione è decisamente fuori dalla norma rispetto a quello a cui siete abituate voi. L’ho spiegato un miliardo di volte e se non vi entra in testa, pazienza.

  • elleelle, 29 Dicembre 2020 @ 07:07 Rispondi

    @cossora, @Oldplum
    Nelle vostre “accuse”, dovete tenere presente che non avete di fronte sempre delle inette che non sanno affrontare un problema con un po’ di spina dorsale. Non siamo tutte delle donnicciole di poca sostanza che piagnucolano su una nave alla deriva e quindi incappiamo nel pirata di turno, non è così.
    Se il mio ex fosse stato una persona normale, avremmo avuto un dialogo tra persone normali durante la nostra relazione e probabilmente saremmo arrivati alla conclusione che era meglio finirla e restare in buoni rapporti. Io questo dialogo l’ho cercato sempre, senza ottenerlo, proprio perché non sono una persona alla deriva: io penso, so cosa posso fare e che limiti ho.
    Purtroppo il mio ex non era una persona normale. Che lo abbiano danneggiato da piccolo i suoi genitori, che sia nato così, che ci abbia messo lo zampino una moglie-mamma che non lo ha fatto crescere, è una cosa di cui io non sono responsabile. Una volta capita la solfa, me ne sono andata.
    Quando riuscirò a recuperare gli enormi problemi di salute che ho in questo periodo, sarò quella di prima: fondamentalmente allegra, con degli interessi e voglia di fare.
    Tutto il resto verrà di conseguenza, a seconda delle circostanze, inclusa la mia vita personale, che gestisco secondo i miei parametri e le mie circostanze, non secondo le vostre.

  • Crocus, 29 Dicembre 2020 @ 07:18 Rispondi

    @Cossy, “abiti su un eremo e oltre alle capre c’era solo lui” ho riso moltissimo anche se non c’è nulla da ridere (buon segno direi). Provo a spiegarti, l’ho conosciuto sul lavoro, cosa che secondo me spesso e volentieri ci dà un’idea sbagliata di una persona perché lo vedi in un ambiente in cui molti fingono per farsi belli quindi diventa difficile capire fino in fondo una persona. Tant’è che come ho già scritto qui, se lo avessi conosciuto fuori dall’ufficio non lo avrei caga** di striscio penso. Provo comunque a descrivertelo. Si presenta molto bene: sveglio, brillante, carismatico, la battutina sempre pronta, simpatico, romantico, mille interessi. Sembra anche una persona dal cuore grande stando ai vari episodi che racconta. Se ci aggiungi che bacia pure benissimo, a letto è una favola, mi faceva sempre mille complimenti ecco che mi ero cotta come pera. E una volta che ha capito che ero innamorata persa sono arrivate le prime “sorprese”. La gelosia tra l’altro non era nei confronti di mio marito… Allucinante, mi sembra di vedere la ex di @Azzu in questo.

    • alessandro pellizzari, 29 Dicembre 2020 @ 10:14 Rispondi

      Questo dimostra come un Jeckyll perfetto possa nascondere un Hyde orrendo

  • Crocus, 29 Dicembre 2020 @ 07:28 Rispondi

    @Cossy, ho spezzato il commento altrimenti era troppo lungo. Sugli episodi di gelosia non posso raccontare di più per motivi di privacy, ma erano cose assurde, su cui lui si era fissato. Pazzo. E io invece credevo che fosse segno di amore. Cogliona. L’80% delle cose orrende che mi ha detto, lo ha fatto dopo che mi ha lasciato, perché di fronte alle mie accuse nei suoi confronti (basandomi ovviamente su cose che lui mi ha scritto/detto/fatto) non ha saputo stare zitto e chiedere semplicemente scusa e ciao. No no, lui si considera perfezionista e se le cose non filano liscio come vorrebbe lui ecco che sclera. Ma anche prima di lasciarmi comunque c’erano molti segnali, vedi il non poter comunicare liberamente (mi sentivo sotto regime), quando mi raccontava le liti con la moglie e le parole orrende che volavano avrei dovuto capire che era un biglietto da visita su come un giorno avrebbe trattato me. Anche se lui diceva “amore mio tranquilla, a te queste parole non le dirò mai, è lei che è una stronza che mi suscita tutto ciò”. Poi riusciva a raggirarmi sempre bene con il discorso figli e moglie pazza e tu non capisci bla bla ma io a quel punto ero già troppo debole per capirne di più e saltarci fuori (calcola che in mezzo c’è stato il lutto di papà e lo schifo che ha fatto sua moglie). Quindi ero crollata…

    • alessandro pellizzari, 29 Dicembre 2020 @ 10:14 Rispondi

      Chi sputa nel piatto della moglie sputerà nel tuo

  • Crocus, 29 Dicembre 2020 @ 07:37 Rispondi

    @Cossy, ultima parte. Si è anche permesso di criticare mio marito dicendomi che è brutto e non capisce come io abbia potuto sposarlo. Mi ricordo che ci rimasi malissimo (ha parlato Don Juan insomma). Credo che mi abbia fatto il lavaggio del cervello dipingendosi per quello che non è, e purtroppo vivendo una storia clandestina non hai mai la possibilità di scoprirne di più. Sono d’accordo con te @Cossy, sembra scappato dallo zoo e bisogna chiedere scusa agli animali. La mia “malattia” quando ho iniziato la storia con lui si chiamava “mancanza di affetto/baci/sesso/maggiori attenzioni” da parte di mio marito quindi è andata come è andata. Questa storia mi ha aperto gli occhi su tante cose, ho capito che in casa avevo una persona stupenda e ho capito sulla propria pelle che non è oro tutto quel che luccica. Hai detto cose molto belle su mio marito, ed è andata davvero così, lo ha detto anche lui stesso “nonostante quello che hai fatto per me resterai per sempre la persona splendida di cui mi sono innamorato”. Inutile dirti i fiumi di lacrime che ho versato. Tvb Cossy ❤️.

    • alessandro pellizzari, 29 Dicembre 2020 @ 10:13 Rispondi

      Si è anche permesso di criticare mio marito dicendomi che è brutto e non capisce come io abbia potuto sposarlo.

      Il tuo ex è uno schifo in tutti i sensi

  • Vita, 29 Dicembre 2020 @ 09:06 Rispondi

    @old, @cossora, @elleelle, @azzurra, discutete di infelicità. Vi parlo di me. Io non ero infelice ma potevo diventarlo. Avevo tutto ma mi mancava qualcosa: anziché chiedermi il perché e lavorare su di me, come sto facendo ora, ho riempito quel vuoto illudendomi che fosse la soluzione. Cercare fuori di se ciò che manca, non tanto nella nostra vita, ma dentro di noi, non è mai la soluzione. Oggi sono disposta ad ammettere che pur avendolo amato molto, anche lui per me, e non solo io per lui, era una stampella, non tanto al mio matrimonio ma a me stessa. Io l’ho definita la mia copertina di Linus: il modo in cui apparentemente mi venerava, facendomi sentire una eroina di altri tempi, indomita e sicura di se, faceva bene alla mia autostima, al punto che quando è finita mi sono chiesta se ce l’avrei fatta da sola. La risposta è sì ma è pur vero che per molto tempo, talvolta ancora ora, nonostante una vita che ha ripreso a pulsare e in cui lui è sempre più sullo sfondo, quando sono in difficoltà, la mia memoria torna lì a cercare quella coperta, quella dose aggiuntiva di calore e coraggio che mi porti a 100 avendo fatto 95. @Ariel parlerebbe di dipendenze, purtroppo nel mio caso credo che un po’ di verità ci sia: non ero una tossica eroinomane, barcollante e in cerca di una dose, disposta a tutto per farsela e che manda a rotoli la propria vita, ero, ahimè, una cocainomane, apparentemente funzionante che si faceva ogni tanto, per esserlo ancora di più. Non ero infelice ma avevo un problema, di cui oggi sono consapevole e che spero di risolvere per vedere sempre più chiaro nella mia vita e nelle mie scelte. Passate e future.

  • Azzurra, 29 Dicembre 2020 @ 10:24 Rispondi

    @Crocus l’ultima parte del tuo messaggio mi ha commossa… Sei splendida come lo è tuo marito nonostante l’amore sfumato… il rispetto, I valori, l’amore in ogni sua forma è questo che conta nella vita. L’aridita’ non ci appartiene lasciamola a chi vive e si nutre solo di quella. Ti abbraccio ❤️

  • cossora, 29 Dicembre 2020 @ 10:32 Rispondi

    @Cro la tua malattia si chiama pensare di essere immeritevole. Adesso sei guarita, la abbiamo in tante, prima o poi nella vita. Sposiamo mariti che ci adorano e che adoriamo, smettono di farlo e noi pensiamo di aver fatto qualcosa.
    Iniziamo la dieta, iniziamo a correre, iniziamo qualcosa che nella nostyra testa ci migliora.
    Poi, come è normale che sia, la nostra voglia di complimenti e di attenzione ha un profumo inconfondibile, e incontriamo qualcuno. Che non si innamora di noi, ma in qualche modo ‘ci serve’ e lo sa.
    Ringrazio il cielo che l’uomo che amo non sia lo stesso uomo che mi ha fatto scegliere di separarmi, perchè statisticamente avrebbe vita brevissima. E’ arrivato dopo, quando stavo già in piedi da sola.

  • cossora, 29 Dicembre 2020 @ 10:35 Rispondi

    @Vita il tuo ex ha aperto le danze, Ha fatto il suo dovere e la sua funzione si è esaurita li.
    Probabilmente lascerai tuo marito e se lo vorrai inizierà una vita nuova. Con un uomo nuovo, che adesso semplicemente esiste nel mondo.

  • Crocus, 29 Dicembre 2020 @ 10:45 Rispondi

    @Maddy, “ti odio perché non mi ami più” sembra la moglie del mio ex. Mi chiedo come è possibile provare odio perché una persona non ti ama più? Ma ancora di più mi chiedo come può una persona volere a tutti i costi uno che dice di non amarti più (scusa la digressione, è ciò che ha fatto la moglie del mio ex) e soprattutto perché minacciarlo di non fargli vedere mai più i figli e di parlare malissimo di lui con loro se lui dovesse andare via. Trovo davvero allucinante e sconvolgente tutto ciò. Per quanto riguarda la tua storia cara @Maddy mi dispiace molto per la situazione in casa, mi rendo conto che l’unica soluzione che ti resta sia la separazione. Spero che tu riesca a trovare un buon avvocato e spero che i tuoi figli soffrano il meno possibile per la vostra separazione. Un abbraccio Maddy ❤️

  • cossora, 29 Dicembre 2020 @ 10:48 Rispondi

    @Oldplum ti sei superata.
    Ca*** @Ariel impara da Old, le righe dei post, conta le righe, io fino a 10 giuro che leggo!!
    Ragazze a casa mi fate compagnia mentre bevo il caffè e la sera mentre la pasta cuoce .. sono in ferie e tra poco me ne vado nel parco sperando di non scivolare sulla neve.. o mi verranno le chiappe livide.
    Comunque grazie per le critiche, quando ci volevano e per gli affronti che mi hanno tirato furoi le palle per difendere la mia autostima e non concedere più niente a chi non si comportava nel modo giusto.
    Marito e noia e abitudine me l’avevano un po’ fatta mettere in cantina probabilmente, sono stata io a darla per scontata per prima ma.. lavorando la stoffa ce l’ho, chi più che meno ce l’abbiamo tutte.
    Non smettete di cercarla, alzate le mani e arrendetevi solo quando è amore e fa bene. Solo bene.
    Vi abbraccio, @Ale che blog!!

  • elleelle, 29 Dicembre 2020 @ 10:49 Rispondi

    @Vita
    Come tu dici, nel tuo caso l’infelicità ti ha portato a fare una scelta di un certo tipo. Nel mio caso, mi hanno portato l’allegria e l’apertura verso gli altri. L’abbiamo presa nel di dietro entrambe e quindi non c’è una regola, ci sono solo una moltitudine di esperienze.
    @Blu ha ragione, conta anche il tempo che si passa in una storia malsana.
    I miei tempi sono stati diversi da quelli di chi aveva l’amante dietro l’angolo ma comunque non mi sono dilungata. Una presa in giro l’ho fatta passare, la seconda no. Pochi mesi ed era finita per sempre, niente balle, niente ritorni, niente lo amo ancora, ma forse chissà perché.
    Per cui mi chiedo da chi esattamente devo venire criticata appena c’è occasione perché non capisco cosa da fastidio, a chi e perché.
    A me di fare ramanzine ogni due settimane alle altre utenti perché non fanno quello che faccio io non interessa.

  • Azzurra, 29 Dicembre 2020 @ 10:51 Rispondi

    @Blu il tuo commento non fa una piega. Aggiungerei solo una cosa, per quanto mi riguarda il tempo trascorso con lui sono stati si 4 anni in teoria, ma in pratica quanto tempo realmente ci ho trascorso? E in più standoci molto poco non mi rendevo conto di com’era realmente lui. Per quanto mi riguarda potrebbe aver benissimo finto tutto il tempo visto come si è comportato. Io sono stata vittima temporanea di un uomo di merda cara @Oldplum ma ora ne sono fuori perché IO ho deciso di uscirne. Lui proprio adesso gira intorno come un coglione con la macchina ma io sono lontana anni luce. Non mi occorre essere trattata come una poveraccia mi occorre soltanto che il mio vissuto non venga sminuito ma compreso, mi occorre raccontare quello che ho vissuto perché mi aiuta in un percorso che sta volgendo al termine e non dovrò aspettare i 4 o 5 anni che prevedi tu se non faccio come dici tu : cioe’ riconoscere la mia partecipazione in un gioco perverso. Anzi è proprio il contrario che mi ha dato la forza di uscirne : riconoscere di essere stata raggirata. E ti assicuro che è più difficile accettare di essere stata fregata piuttosto che aver partecipato, almeno mi sarei divertita. E gli uomini non sono tutti manipolatori narcisi, se pensassi questo tutto il mio lavoro sarebbe stato vano.

  • leilei, 29 Dicembre 2020 @ 11:22 Rispondi

    Evvabbè però lei ci è andata. Hanno colpa entrambi. Maddai, un pò di coerenza in certe affermazioni!

  • Azzurra, 29 Dicembre 2020 @ 12:26 Rispondi

    @Vita, io mi rivedo molto in ciò che scrivi, ovviamente con alcune differenze. Ho precisato più volte che avevo dei problemi ma non ho mai detto di essere infelice. E il vuoto di cui parli lo conosco molto bene, ci ho navigato dentro proprio come te e ci stavo per affogare. L’uomo che ho incontrato come non aveva il compito di salvarmi non avrebbe dovuto nemmeno spingermi la testa sott’acqua fno quasi a farmi annegare. La differenza con gli uomini di cui parlate voi è che loro citando la frase di @Alessandro : “vi hanno lasciate in mezzo al mare senza scialuppa senza voltarsi e nemmeno preoccuparsi di voi” il “mio uomo” invece mi ha spinto con la testa sott’acqua e se ne è andato senza voltarsi. Non fa di me una vittima fa di me una sopravvissuta e io sono fiera di me. Questo è quello che ho vissuto io e sminuire tutto ciò non lo accetto. In più lui è ancora in mare a cercarmi mica per salvarmi sai com’è forse non ha finito bene il suo lavoro. A salvarmi ci ho pensato io. Un abbraccio cara @Vita

  • Oldplum, 29 Dicembre 2020 @ 12:32 Rispondi

    @ariel, a volte sei cialtronza anche te. Perché devi per forza giudicare una cosa di cui non sai niente?
    Sono fatti di @Cossora e tu dirai: ma io esprimo solo una opinione
    Si, ok. Ma si risponde ad opinioni su richiesta delle stesse (e mi pare proprio non ti sia stato chiesto nulla) e inoltre nemmeno sai precisamente cosa sta accadendo nella vita tra lei e lui visto che lei giustamente lo tiene per sé.
    Anche la tua protervia contro i percorsi altrui è sintomatica di un disagio assoluto. Non sopporti che altri siano non dico felici ma sereni.
    Non lo accetti. Devi gettare sempre un ombra, un motivo per cui le cose non sono belle ma scure, brutte e cattive . Un’eruzione di rancore , prese per il culo , rabbia.
    Guarda che si può guarire. Lo dico a te. Tu sei in terapia?

  • Oldplum, 29 Dicembre 2020 @ 12:37 Rispondi

    @ellelle io sto parlando del caso di @azzurra, non del tuo.
    E comunque come dice @vita e altre se la tua vita ha un buco (mancanza di un rapporto reale in cui tu ti senta amata e apprezzata) è ovvio che tu sia fragile (va meglio?) in quel punto li.
    Hai attirato ciò di cui avevi bisogno per riempire il tuo buco e superare la tua relazione senza futuro.
    Ora se la continui credi che sfuggirai allo stesso tipo di persone?

  • Viovio, 29 Dicembre 2020 @ 14:27 Rispondi

    @Maddy hai molta carne al fuoco, gestire contemporaneamente due situazioni di questo tipo richiede tanta forza e lucidità. Mi sento di consigliarti di pensare prima ai tuoi figli e tutelarti/vi su ogni aspetto, devi pensare a te stessa ed alla tua rinascita, ma da quello che scrivi mi sembra di capire tu abbia le idee chiare.
    Per quanto riguarda l’altro, se non è un ciarlatano ti starà vicino e intraprenderà lo stesso percorso altrimenti faresti bene a lasciarlo in questo “indimenticabile” 2020 🙂
    Faccio il tifo per te cara @Maddy
    Un abbraccio

  • Vita, 29 Dicembre 2020 @ 15:26 Rispondi

    @ellelle io non realtà non ho scritto che ero infelice, perché sinceramente non lo ero. Ho detto che avevo un buco o buchetto. Un vuoto. Più attribuibile a me, alle mie irrequietezze e insicurezze (si, chiamiamole con il loro nome che mi fa bene: insicurezze!) che ai limiti oggettivi della mia vita. Quella secondo me non era perfetta, perché non esistono vite perfette, ma era una vita piena e poteva bastarmi. Avrebbe potuto. Cerco di capire se può o se ha ragione @cossora. Chiudo il buco e forse dopo ve lo saprò dire.

  • Ariel, 29 Dicembre 2020 @ 15:29 Rispondi

    Giudico da ciò che leggo
    @Oldplum
    Se una si racconta in un certo modo negativo verso il suo prima ex negativissimo
    Poi rispolverato a Santo subito

    Prendo atto del raccontino scritto qui

    Ho anche specificato più volte che qui tutte siamo virtuali tasti e si giudica solamente dal racconto scritto
    A te faccio effetto di CIALTRONZO Okkei ne prendo atto ,ma non mi tange minimamente
    E continuo sicuro a giudicare e commentare in base a ciò che ciascuna scrive

    Come si dice nulla di personale qui non esiste il personale ,ricordo la privacy???

    Ovviamente faccio da grillaccio parlante e questo

    UH QUANTO DA FASTIDIO
    Ma qualcuna Sto arrivando! Leggere oltre
    Comprendi?
    Andare oltre alle apparenze e stare dirette difficilmente paga consensi

    Ma qui non siamo a scrivere per essere applaudite chi cerca consensi è una chiara dimostrazione della propria insicurezza

    Chi da della CIALTRONZA dimostra la propria insicurezza almeno nella scrittura

    Qui non si parla di Amore reciproco in queste relazioni SCRITTE
    Molte persone sono totalmente al oscuro della reale dinamica

    La conoscenza si conquista e creare il dibattito forte risveglia le coscienze provoca emozioni escono termini interessanti
    Come CIALTRONZO ah ah ah

    Forza old respira ,adesso!!!

  • Oldplum, 29 Dicembre 2020 @ 15:30 Rispondi

    Quello che ancora non si è capito nei miei interventi è il fatto che dichiararsi fragili non è una colpa. Come non è una colpa cercare felicità. Essere infelici è una condizione diffusa nel mondo , tra gli esseri umani. Lo siamo tutti. Cerchiamo completezza e felicità al di fuori per colmare una sensazione di insoddisfazione p non completa soddisfazione dentro di noi. È umano. Non capisco perché fragilità = handicap nella vostra testa.
    Gli eventi che ci capitano ci capitano perché siamo in una certa condizione in un dato momento. Non capitano a caso. Io rispetto e riconosco il dolore che avete provato . Volevo solo indicare una possibile soluzione. Un punto di vista diverso. Ma se volete vederlo male, come una ingiustizia che avete subito io non posso che dirvi ok. Il mio contributo non vi serve, non ora.
    Ogni storia è diversa ma il punto comune è la ricerca di una completezza. E dunque il sentirsi non complete.
    Comunque ribadisco: vi rispetto. E vi abbraccio forte.

  • elleelle, 29 Dicembre 2020 @ 15:31 Rispondi

    @Oldplum
    Azzurra ti sta dicendo che non è come dici tu, che non è stata alcuna clamorosa infelicità sua ad attirare il suo ex, è capitato e basta, sfiga, a volte succede.
    Allo stesso modo non puoi fare alcuna previsione su cosa capiterà a me o a qualsiasi altra a partire dalle esperienze raccontate su questo blog.
    Ognuna di noi avrà un percorso diverso e si spera a suo modo felice.
    Tu sei felice? Hai scelto la tua strada? Hai fatto quello che volevi?
    Lascia che ci arrivino anche le altre a modo loro, non a modo tuo e lascia perdere le profezie con la palla di cristallo.

  • cossora, 29 Dicembre 2020 @ 15:32 Rispondi

    @Old, io la trovo anche intenzionalmente offensiva. Ridicolizza persone e situazioni diverse, protetta dalla sua vedovanza e da sto marito che ce l’aveva solo lui.
    Se va in terapia, la stanno derubando.. 🙂

  • elleelle, 29 Dicembre 2020 @ 15:42 Rispondi

    @Oldplum
    Avere un rapporto finito ma vissuto in modo equilibrato non ha alcun legame con essere fragili, è questo che non ti entra in testa.
    Tu vedi donne deboli e fragili e incapaci ovunque, ma non è così.
    Ho vissuto la mia relazione finita per 6 anni in modo egregio, senza uomini e senza sesso, per mia decisione da persona non fragile che si basta anche da sola.
    Poi ho conosciuto il mio ex e mi sono detta “perché no?”. A questo punto per te la colpa diventa mia, lui è stato uno stronzo e la colpa è mia perché ero infelice, debole e chissà cos’altro.
    Solo che non è andata così.
    Certo che se dipingi tutte come delle incapaci, infelici ecc. è molto più semplice che faccia bella figura tu nel confronto ma la realtà è diversa.

  • Ariel, 29 Dicembre 2020 @ 15:51 Rispondi

    @Cossora in effetti sto lunga come la Quaresima dei credenti ah ah a
    Ma voglio impegnarmi sul serio e stavolta seguo proprio il tuo suggerimento valido conto le righe ,ecco ti avevo scritto una bella lettera lunga troppo lunga che @CaroAlessandro giustamente non ha pubblicato .Provo qui a scrivertelo in dieci righe.Tifo per te e per te soltanto ,non me ne frega un GNIENTE di piacerti o meno ne a te ne a nessuna
    Credo in te e alla bellezza tua interiore ma solo a te do fiducia .Il tuo CIALTRONZO resta secondo me un CIALTRONZO ,giudico solo dal tuo racconto scritto da quando scrivi sul Blog a questo adesso .
    Nulla di personale ma tutte siamo tasti virtuali
    Sei un caso come tante altre giudico il caso è ciò che da ciò che scrivi di te e della tua storia tutta famiglia tua famiglia Tuo matrimonio amanti chiodi CIALTRONZO
    Sei sicuro in buona fede lo ami ma sei solo una preda facile alla dipendenza affettiva ,non è una colpa non si sente finché non ti deciderai a curarti nessuna va in terapia perché qualcuno lo dice ,ma un giorno spero tu lo faccia
    Solo allora sarai davvero LIBERA DENTRO.TIFO PER TE E SPERO TU LO MANDIAFFANCULO SENZA RANCORE!!
    Ho sforato di qualche riga ,ma è solo per augurarti di non farti piegare dalla manipolazione di cui non ti accorgi ancora.ANCHE SE NON CI CREDI ti voglio bene.

  • Crocus, 29 Dicembre 2020 @ 15:53 Rispondi

    @Cossy, mi hai dato una nuova chiave di lettura. Può darsi che sia andata proprio così, sfumatura in più, sfumatura in meno. Tuttavia non trovo nulla di male se arriva un uomo che mi fa separare dal marito, a patto che non sia uno sciacallo/stronzo/cialtrone ma uno che si innamora veramente e ha intenzioni serie.

  • Crocus, 29 Dicembre 2020 @ 15:56 Rispondi

    @Azzu ❤️ ❤️ ❤️. Evviva l’amore, sempre! Quello vero, puro, profondo, rispettoso.

  • Maddy, 29 Dicembre 2020 @ 17:29 Rispondi

    Cara @Crocus infatti mentre leggevo la tua storia, durante lo scorrere delle varie “puntate” ho riscontrato diverse similitudini tra la moglie del tuo ex e mio marito.
    Se vi raccontassi quello che mi ha fatto mi avreste messo su una sedia elettrica per scuotermi dal mio torpore.
    Il punto è che fino ad ora sono rimasta in questa situazione perché non volevo lasciare due bambini nelle mani di un bambino. Col tempo, devo ammettere che qualche piccolo passo in avanti lo ha fatto, ma resta, e per me resterà sempre, un adulto bambino, immaturo e prepotente.
    Adesso i miei figli hanno 10 anni e mezzo e la piccola quasi 7. Non sono grandi, ma non sono nemmeno così piccoli come prima. Spero che un giorno mi perdoneranno, che potranno cercare di comprendere.
    Al contrario di alcune ragazze del blog, ho sempre pensato di dover lavorare prima su di me e sul mio matrimonio che sull’amantato. Talvolta ci sono situazioni recuperabili e stimo molto coloro che si impegnano per arrivarci. La mia non lo è. E ti confesso che anche se lui diventasse superman non potrei amarlo più comunque. La stima non c’è più, l’amore nemmeno, ed io sono troppo cambiata.
    Altre volte invece può capitare di incontrare l’uomo perfetto, colui che è sempre presente e non ti fa mai mancare nulla. Ebbene, in passato ho avuto un ragazzo di questo genere, ma non è andata, semplicemente non era l’uomo giusto per me. Che dire… evidentemente sono attratta da personalità forti e sfuggenti, forse perché io stessa sono fatta di aria come il mio segno zodiacale 🙂
    Un abbraccio

  • Maddy, 29 Dicembre 2020 @ 17:33 Rispondi

    @Viovio grazie per i tuoi pensieri. La vostra energia mi è di grande aiuto.
    Onestamente all’altro non sto pensando più di tanto. Vedremo se anche lui si rivelerà il solito cialtrone o se gli si accenderà il cervello.
    Ti abbraccio

  • Piccola, 29 Dicembre 2020 @ 17:53 Rispondi

    @Crocus quando ti leggo mi vengono i brividi, ho vissuto step by step tutto quello che racconti del tuo. Infatti @Alessandro , mi chiedo sempre se le liti che raccontano di avere con la moglie siano vere. Per lui era la Iena, lo sciacallo e non aggiungo altre volgarità e dopo una settimana…puff …ha capito di voler stare con lei senza volermi più parlare. Anzi, quando mi ha parlato mi ha trattato malissimo e le sue parole non vanno via dalle mie orecchie. Come scrivi ” sputano in ogni piatto in cui mangiano” ma non capisco il senso di questi comportamenti. @Crocus come ti capisco, hai vissuto il lutto di tuo padre, le schifezze della moglie e lui ti ha lasciata in alto mare! Anch’io mi sono sentita così e purtroppo, anche se questi uomini è meglio perderli , hanno distrutto una parte di noi che, nel mio caso, m sembra non possa tornare più. La sensazione più brutta è quella di sentirmi inadeguata, come se lui si fosse sentito autorizzato a trattarmi così, solo perchè ero l’amante. Oggi guardavo il mare e ho capito che lui mi ha spenta. Prima quando correvo a vederlo mi riempiva gli occhi di gioia, adesso non mi dà più le stesse emozioni ed io disprezzo lui per questo. …si è preso una parte bella di me che non riesco a ritrovare.

  • Piccola, 29 Dicembre 2020 @ 17:58 Rispondi

    @Crocus vero, quest’uomo non ha limiti. Sarà pure carino fuori ma fa schifo dentro. Mi piace tanto il commento di @Cossora, anch’io ho idealizzato quest’uomo perchè avevo bisogno di attenzioni e l’ho fatto diventare il più bello del reame. Lui non è più bello di mio marito..anzi…è molto brutto ma la scoperta peggiore è la sua bruttezza interiore. Anch’io penso che tuo marito sia una bella persona, come il mio. Sicuramente io e te abbiamo vissuto le stesse mancanze, è su questo che dobbiamo lavorare. Ti abbraccio.

  • cossora, 29 Dicembre 2020 @ 18:14 Rispondi

    @Maddy non ingannarti da sola: le situazioni recuperabili sono quelle in cui entrambi vogliono recuperare.
    Gli amantati che diventano coppia sono determinate da una sola condizione: il voler diventare una coppia.
    Da sola non recuperi una cippa.

  • Oldplum, 29 Dicembre 2020 @ 18:32 Rispondi

    @Cossora, nulla. Se è in terapia non lo sapremo mai. È un fatto personale ed è ovvio lo voglia tenere per sé. Me lo sono chiesto solo perché la consiglia a tutte.
    Detto questo, mi reco a fare le polpette che altrimenti mi va a male la trita.
    Buona serata, bacio a tutte

  • Maddy, 29 Dicembre 2020 @ 18:39 Rispondi

    @cossora forse mi sono espressa male. Quando ho scritto di situazioni recuperabili intendevo i matrimoni. A volte succede e… vissero tutti felici e contenti.
    Non è il mio caso, ci ho provato, non ha funzionato, è arrivato l’amante, è cresciuto il disinteresse per la mia situazione, e… la voragine si è fatta ancora più profonda.
    È qui che devo lavorare

  • Dispersa, 29 Dicembre 2020 @ 18:43 Rispondi

    Io la vedo come @Old… Quando una donna sposata o meno si trova in una storia con un uomo sposato è un segnale forte e chiaro che qualcosa nella propria vita non funziona, non accade per caso e con questo non voglio assolutamente dire ‘ce la siamo andata a cercare’!!
    Posso essere sincera? Io non ero infelice e non lo sono tutt’ora… Ma mi mancava un uomo accanto a me, il mio papà era venuto a mancare ed era il mio pilastro, il mio compagno non era riuscito a sostituirlo (e forse io pretendevo troppo) e nel mio amante vedevo l’uomo Alfa (che non era o forse lo è nella sua vita).
    Dovevo partire da me, cosa che sto facendo ora, e forse il mio amantato è stato solo l’inizio per una nuova rinascita!!

  • Ariel, 29 Dicembre 2020 @ 18:46 Rispondi

    Non auguro a nessuno di “ essere protette dalla propria vedovanza”

    Quel sensibilité
    Un vero prodigio di chi parli o meglio di chi scrivi ?

    Allusioni senza nome sono pettegolezzi da piccolo paesino
    Coraggio che ce la puoi fare a evolvere!! Dai tuoi condizionamenti personali antichi!!!

    Alzi la mano chi non ne ha o mai avuto ?!!!

    Sono solo un poco poetica e umorista a stecca parlo sempre in generale pure se cito esempi in cui alcune si riconoscono e si offendono inutilmente
    Il fatto di riconoscersi è un ottimo progresso per se stessi

    Infatti come vedova citata qui da te per la ennesima volta in chiave negativa si
    Mi sono riconosciuta nel dolore della mia vedovanza che non auguro a nessuno mai nella propria vita

    Difficile e ci vuole un bello spessore di pelliccia sulllo stomaco per arrampicarsi sugli specchi delle altrui reali disgrazie
    Chapeu per la finezza e signorilità educativa!

  • Ariel, 29 Dicembre 2020 @ 18:49 Rispondi

    Mi riferisco qui sopra al commento di @Cossora
    Sulla mia vedovanza

  • cossora, 29 Dicembre 2020 @ 19:24 Rispondi

    @Cro uno che si innamora e del quale tu ti innamori.
    Sennò credimi (ho la prova provata) non funziona comunque..
    L’amore è una magia rara. Per questo mi fa sorridere chi da fuori cerca di dargli una misura o peggio un protocollo; se arriva e si separa deve fare esattamente questo, questo e questo e tu devi amarlo ma non farglielo capire e fidarti ma non dargli fiducia e.. oddio mi viene mal di testa!! 🙂
    Iniziamo che arriva e sceglie noi e da li è tutta da giocare.
    Se il suo momento è anche il nostro momento, non ce n’è più per nessuno. Le chiacchiere, tutte, stanno a zero.
    Quando la gente non ottiene qualcosa, ne parla male.

  • Blu, 29 Dicembre 2020 @ 19:40 Rispondi

    Quando un uomo entra nella fase costruttiva e inizia a fare sul serio è qualcosa che sentiamo con chiarezza. Si percepisce nelle piccole cose o nei gesti più eclatanti. Come Alessandro che, dopo centinaia di rotture e riappacificazioni, ha giocato la carta “Stranamore” con Rita. Quando succede si è semplicemente felici, ma ci si chiede anche: ma come ho fatto ad accontenarmi di quello che lui è stato prima, prima di prendere piena coscienza della fine del suo matrimonio e di credere davvero in noi? Sicuro bisogna lavorare comunque su se stesse per avergli dato tutto quel tempo, ma di fatto succede anche che lui cambi e che nasca un nuovo amore. Non so se @Cossora stia vivendo questa esperienza, ma a me quello che lei scrive trasmette molta serenità, rispetto per se stessa e per quello che ha vissuto. Non continuiamo a metterci in discussione tra di noi, a quello ci pensa già il mondo fatto da e per gli uomini!

  • Oldplum, 29 Dicembre 2020 @ 19:41 Rispondi

    @ellelelle ma che cazzo stai dicendo?
    Più bella e brava io?
    Ascolta, io sono passata attraverso la stessa tua merda. Relazione con marito finita da anni. Amantato.
    Stessa merda.
    Anche io mi dicevo che non mi interessava.
    Poi puff. È arrivato e mi ha travolta.
    Stesso dolore, stessa merda.
    Non capisco perché ogni volta che si da una lettura che non sia, sei strafica e lui una merda ambulante vi inalberate
    Ma cazzo. Ma autocritica?
    È difficile parlare con voi.

  • Outlier, 29 Dicembre 2020 @ 19:45 Rispondi

    Sono d’accordo con molti dei vostri commenti, ovvero che queste persone capitano in un momento particolare della nostra vita in cui dobbiamo capire qualcosa di noi stesse, quando non siamo ancora risolte. Perlomeno la maggior parte penso io altrimenti non si spiega come mai ci restiamo dentro anche dopo tempo, anche quando tutto è chiaro alla ragione ma il cuore è più testardo. Forse la bravura di noi amanti quando chiudiamo per volontà o veniamo lasciate sta nel cercare il motivo per cui quella persona è giunta a noi , anche se steonzo. Capirne il ruolo. Anche io @Crocus penso che tuo marito è un brav’uomo, ma non è abbastanza se non si ama più anche se sei un uomo stupendo.
    Vi voglio ringraziare perché tanti vostri commenti fanno riflettere.

  • Outlier, 29 Dicembre 2020 @ 19:50 Rispondi

    Invece vi voglio raccontare una cosa bella per me: mi sento serena, voglio dire che non sentirlo, non sapere cosa fa non mi suscita emozioni contrastanti o cose simili. Semplicemente non mi interessa più cercarlo. L’idea di dovergli scrivere nemmeno mi passa per la testa.
    È ancora presto per cantare vittoria, ma questa volta mi sembra diverso, mi sembro diversa io.
    E in questo ci sto riuscendo anche perché leggo tutte voi.

  • Ariel, 29 Dicembre 2020 @ 19:58 Rispondi

    @Oldplum qui scrivi bene e invece trovo che i tuoi commenti siano anche molto utili soltanto a volte sembrano che provengano da un asceta che è inesistente
    Non è che esiste o nero o bianco

    Tu ,secondo me,tendi a confondere in buona fede,la attribuzione della reale responsabilità perché insomma un Cialtrone che trattiene la sua amante usandola perché ci scopa e le fa fare quello che vuole e poi torna a casa e si scopa la moglie e lo fa per enne anni
    Alcuni come nel mio caso è non solo HANNO MENTITO DALLA A ALLA ZETA e insomma è una Truffa bella e buona

    Non occorre flagellarsi perché stavo anche io con i miri conflitti personali esattamente come ogni essere umano

    Esiste una gamma variegata di arte della manipolazione negativa fatta apposta da amanti uomini e pure a volte mariti perché infatti se una moglie cinè stata enne anni a sopportarmi gli anaffettivi o il Narcisista citato da cara@Cossy insomma di cosa stiamo parlando qui se non di manipolazione negativa e dipendenza affettiva subita da tutte le scriventi qui le loro storie di amantato tutte fallimentari causa CIALTRONZI

    Insomma tu Cara pensi che se si scrive diamo a Cesare ciò che è di Cesare ciascuna si strappi i capelli e stia in lacrime a essere pessimisti sta e volersi fare del male

    ,ma si vede che ancora ti risulta difficile leggere tra le righe il vero significato dei nostri commenti relativamente al fatto che attribuire precisi vaffanculo non sta ad essere depresse ma sta ad essere GIARITE e cioè saper EVITARE DI RACCONTARSELA ESSERE USCITE DALLA DIPENDENZA AFFETTIVA
    e darsi alla gioia più piena nel proprio privato che sicuro qui non sta scritto e non compare,
    Insomma ad esempio io ci tengo alla mia privacy e quindi potrei essere pure risposata per ciò che qui ne sapete oppure piena di avventure di una notte oppure single che si dà alla joie de vivre in mille campi della vita

    Mica ho bisogno di scriverlo qui
    Qui scrivo chinsi cura da terapeuta specifico su relazioni manipolative come queste tutte di cui qui abbiamo tutte scritto
    Si guarisce si respira il presente
    Ma non significa diventare ROBOTTINI DELLE EMOZIONI

    Ho superato le 10 righe ,mannaggia ah ah
    Dai Old non fare la incompresa che io ti apprezzo molto
    Confondi il mio spiritaccio umor sarcastico con tue sensazioni negative ma va bene lo stesso
    Qui scriviamo delle Notre esperienza e TUTTO HA VALORE per tutti i nostri commenti NESSUNO ESCLUSO!!!

  • Crocus, 29 Dicembre 2020 @ 20:00 Rispondi

    @Piccola, bello o brutto chissene frega se dentro hanno il vuoto? Ma poi certi pareri semplicemente non si esprimono, è segno di maleducazione e mancanza di rispetto. Anche perché di mio marito ha detto che è brutto, però a lui invece a detta sua tutti gli fanno i complimenti perché ha sposato una bella donna. Peccato che nessuno sappia che è senza cervello e soprattutto senza cuore. Quindi io preferisco non fare proprio certi discorsi. Per questo mai mi sono messa in competizione con lei. Le mancanze di cui parli @Piccola, sono comunque frutto di un concorso di colpa diciamo, certe cose a noi sono mancate ma perché qualcuno ha smesso di darcele. Io ne avevo parlato con mio marito prima del tradimento, però niente, mi dava per scontata ormai, tant’è che quando ha scoperto la faccenda mi ha proprio detto “tutto mi sarei aspettato nella vita tranne questo, per me noi eravamo così lontani dal tradimento che non ci avrei neanche lontanamente pensato”. Non lo sto accusando, altroché, dico solo che si è responsabili in due alla fine. @Piccola coraggio a noi! Ti abbraccio! Come stai tu?

  • Crocus, 29 Dicembre 2020 @ 20:06 Rispondi

    @Maddy, grazie per aver condiviso questo altro pezzettino di te, della tua vita. Se hai trovato similitudini tra la moglie del mio ex e tuo marito, beh non oso immaginare cosa tu abbia vissuto… La storia che racconti di quel ragazzo perfetto, beh ecco, essere un bravo ragazzo non basta, questa è una cosa che frega molte donne spesso e volentieri (soprattutto quelle deboli che non vogliono stare da sole) ma se manca quella scintilla forte e pazzesca puoi essere anche il più bravo del mondo, ma se non scatta non scatta. Io personalmente non cerco la perfezione, non mi interessa, vorrei semplicemente un uomo che non mi manchi di certe attenzioni, quelle che rappresentano le basi di una relazione duratura. E ovviamente devo essere innamorata persa :-). Vai Maddy, sono con te! Tvb ❤️

  • Indy, 29 Dicembre 2020 @ 20:13 Rispondi

    Ciao Ragazze,
    Vi leggo tutte….io credo che ogni storia sia a sé, ci somigliamo tutte ma nessuna e uguale all’altra. Che poi incontriamo questi uomini che sono deboli, bugiardi, finti…e ad ognuno il suo, beh, io la penso come @Old.
    Se attiriamo certi tipi di persone è perchè c’è una parte di Noi, inconsciamente o no, che ne ha bisogno, infelici o felici che siamo.
    Il punto è che quando ci accorgiamo che iniziano a farci male dovremmo mandarli via subito, ma poi è lì che entra in gioco la nostra fragilità, che tra l’altro non credo sia un’offesa, ognuno di Noi a una parte fragile credo sia normale, mica possiamo essere amazzoni coraggiose sempre.
    Nel mio caso quando ci siamo incontrati è stato un colpo al cuore immediato ed istantaneo per entrambi, io ero felice (E TORNERò AD ESSERLO QUESTO è POCO MA SICURO), avevo preso una nuova casa da sola, un bel lavoro, storielle che iniziavano e finivano con facilità…quindi mi divertito e volevo continuare a farlo. Sapevo che stavo per cacciarmi in un bel casino ma volevo vivermelo. Viaggi, cene insomma bella Vita e a me andava bene. Poi con il tempo il sentimento è cresciuto sempre di più e volevo altro e anche Lui (almeno così diceva ed io ci credevo), ma quando ci sono soldi in gioco diventa complicato come quando non ci sono. L’ho mandato via tantissime volte, ma ci ritrovavamo sempre, è si io ci ricadevo perchè volevo, SI!!! volevo crederci, perché l’amore è una malattia senza logica e senza ragione!!! Adesso non so di certo cosa sia successo nella sua mente, ma per citare @Ale credo che la paura sia stata più forte di quello che prova per me. E’ allora va bene cosi, se quello che prova non è cosi forte da fargli prendere una decisione definitiva per stare con me, io non lo voglio!!
    “Come si dice…non sai chi sei fin quando non succede il fini mondo” Quindi adesso vedrò veramente chi siamo….Se doveva finire è finita, se mi vuole saprà come fare, ma di certo io non resterò ad aspettare. Mi lavo il viso dopo ogni pianto e vado avanti a testa alta, perché so chi sono e cosa ho dato, senza vergogna, rimpianti e/o rimorsi.
    Un giorno va l’altro no….ma mi riprenderò la mia Vita e il dolore lo porto con me, magari m’insegna qualcosa. Un bacino a tutte

  • Ariel, 29 Dicembre 2020 @ 21:51 Rispondi

    Con i fatti concreti che non sono mai compresi da 18 mesi di manipolazioni a stecca
    Del traghetti e cene fa favola per poi lasciarti a mo di ciabatta in silenzio a cuccia che intanto ti riprendo quando pare a me

    Così pare tu abbia scritto del tuo CIALTRONZO
    Meno male che adesso stai iniziando a dartela che occorre essere corrretti sempre coerenza delle educazione
    No fare il prevaricatore che ti scarica quando piace a lui e poi ti fa il disegninoMANIPOLATIVO

    Come state ? Si è trasferito a vivere nel monolocale?
    Dorme da te quando vuoi tu ?
    Si scopa ancora la moglie?
    Sta a casa sua con la scusa che occorre fare pianino seno la moglie cerbero cardiopatico si incazza e lo mette fuori casa???
    E il povero bambino con questo Padre Modello che dice in tutto questo?
    E i tuoi figli che dicono sarà meglio quello di prima o questo vecchio Cialtrone dei 18 mesi di Amore e cuore come cxxxzo pare a lui soltanto???

    Che dici @Cossora che dici ti incazzi @?
    Fai la offesa?
    Coraggio ce la puoi fare a non stare piegata ancora e ancora e afarti sempre mollare e poi riprendere

    Si chiama dipendenza affettiva e manipolazione negativa fatta dal tuo CIALTRONZO
    Forse c’è la fai a mollarlo sul serio
    Basta che smetti di aver paura di essere abbandonata e basta che smetti di aver paura del restare sola
    Che non è così sei strafica e piena di energie e ci sta la coda sicuro che freme per averti
    Devi solo cambiare la file
    No ai cialtronzi fatti valere che fino ad adesso sei solo che sottomessa ci sei tornata alle sue condizioni
    Lo hai scritto qui
    Giudico ciò che scrivi
    Non ti incazzare con me ma con te stessa che stai dipendente e non ti curi e lui vince sempre
    Un deja vecu con tuo ex marito uguale scheming
    Infatti tu hai scritto
    Lo ho riconosciuto come Narcisista e non è una cazzatina la gente vittima come te si cura eccome e fa benissimo
    Altrimenti resti schiava di tutti gli uomin8 con cui vai seriamente i chiodi te li fai così come svago riempitivo
    E non ci sta nulla di male ben inteso

    Accidenti sono stat lunga ma so che mi leggi dalla prima alla ultima riga
    Grazie sei un tesoro caro te lo dico sempre e tu non mi credi
    Guarda che la apparenza inganna il virtual one
    E credo in te e caspita mi spendo a scriverti cara ragazza troppo fragile!!!x ADESSO SOLTANTO

  • Angelina, 29 Dicembre 2020 @ 23:29 Rispondi

    @Old posso chiederti una cosa?Mi sembra di avere capito che il tuo ex e’innamorato di te ma troppo debole per poter fare un passo….come sei riuscita ad accettare questa cosa?a diminuire l’amore che provi o provavi per lui….capendo che giustamente tu non è quella lì che vuoi essere.
    Te lo chiedo perché su molte cose vedo delle cose simili…io ho avuto modo di sentirlo io mio ex questi giorni…lui non sta bene per niente, ma so che quel passo non lo farà mai…ho placato la mia rabbia vi dico la verità che mi stava facendo male, ma non smetto di provare quel sentimento forte che anche lui dice di provare ma intanto è fermo lì.
    Come si fa a convivere con un sentimento forte da parte mia…questo mi chiedo…ad accettarlo e a far si che non faccia più male.Neanche io voglio fare più l’amante ma continuò ancora ad amarlo.

  • Viovio, 30 Dicembre 2020 @ 01:02 Rispondi

    @Outlier grande!!!! Così si fa! Brava, continua così.
    Spero di raggiungere presto i tuoi risultati.
    Un abbraccio

  • Viovio, 30 Dicembre 2020 @ 01:08 Rispondi

    @Blu che bel commento, la penso esattamente come te 🙂
    Come procede la vostra nuova vita? Vi auguro tanta felicità e dopo il calvario che avrete passato è più che meritata.
    Un abbraccio

  • Nina, 30 Dicembre 2020 @ 02:35 Rispondi

    Ragazze vi leggo ma non riesco a entrare nella diatriba, vi scriverò meglio cosa penso, intanto stasera ho un dubbio. Accademico, non mi fa stare male. Nelle ultime settimane con lui più volte mi ha detto che la sua ex (A) era gelosa di una sua amica (B) ed era convinta che la loro separazione fosse a causa di B. Io sono C ok? E B come sapete ora è sua moglie. Allora la domanda è (forse @ale ha statistiche), quanto è probabile che nel passaggio da A a C ci fosse già in ballo B? Non mi cambia nulla ovviamente, però è una cosa su cui sto riflettendo e il punto che vorrei condividere é quanto fossi cieca, visto che continuavo a preoccuparmi di A quando invece B era ormai in auge..

  • Azzurra, 30 Dicembre 2020 @ 09:44 Rispondi

    In tutti i miei interventi qui non ho mai negato di essere una persona fragile, con problemi da risolvere addirittura ho anche detto di non sentirmi risolta. Questo a dimostrazione del fatto che non mi vergogno assolutamente delle mie fragilità e non ho bisogno di sentirmi un’amazzone. In linea generale sono d’accordo con @Oldplum, non sono d’accordo quando dice che io avrei “collaborato con le mie fragilità” semplicemente perché le parole tutte hanno uno specifico significato e nel termine collaborare è insita la mia colpa che sottolineo io so di non avere. Io amo e proteggo le mie fragilità non le metto consapevolmente nelle mani del primo che passa per usarle contro di me. Come ci si innamora? Si conosce una persona e frequentandola e parlandoci cerchiamo di capirne i valori, il suo carattere, le sue fragilità, il suo modo di essere. Questo è quello che ho fatto io, lui ha seguito lo stesso percorso ma con una sostanziale differenza : ha voluto conoscere tutto di me anche le mie fragilità non per amore ma per sapere come poteva usarle contro di me e mentre io ero sincera e mi innamoravo sempre di più (perché lui fingeva di essere ciò che non era) lui nonostante dicesse di amarmi ha continuato a fingere e a farmi male fino alla fine. Io potevo andare via ma ero ormai troppo coinvolta. Ho però iniziato ad informarmi su tutto ciò che stavo vivendo perché mi sono voluta preparare piano piano a quello che sarebbe stato l’inevitabile epilogo. Lui mi ha lasciata solo in quel giorno ma io l’ho lasciato per sempre. Ditemi se questa è collaborazione. Non lo è. Ho avuto la sfortuna di trovare sulla mia strada un uomo del genere e sarebbe potuto capitare a chiunque anche a te @Oldplum ma ti auguro con tutto il cuore che non ti succeda mai. Ho evitato di raccontare tante cose ma il male che lui mi ha fatto è solo opera sua. Allora si convengo con te ero fragile ma non per questo ho collaborato con lui a farmi del male. E quando nei tuoi commenti mi chiedi ” eri fragile va meglio?” non trattarmi come una stupida, certo che va meglio perché io non condivido quando parli di collaborazione non di fragilità. Poi sei libera di avere il tuo pensiero ma se ti rivolgi a me io ti dico che non lo accetto.

  • Vita, 30 Dicembre 2020 @ 09:59 Rispondi

    @Ariel le nostre storie si somigliano ma non sono uguali. E nemmeno noi lo siamo. Semplificare e affermare che gli uomini sono tutti stralcionzi e noi tutte dipendenti patologiche non aiuta, secondo me. Alcune storie sono terribili, altre semplicemente tristi, alcune di noi sono infelici, altre annoiate ad altre ancora è capitato, in un momento di particolare debolezza o solitudine. Io non credo che abbiano mentito tutti spudoratamente e indistintamente, in alcuni casi non penso ci sia stata premeditazione e cattiveria, piuttosto inconsapevolezza, superficialità, debolezza, incapacità. Non è giustificabile ma è umanamente comprensibile, soprattutto se ci si mette in una situazione che fin dall’inizio non è chiara e ha i suoi limiti. A volte il modo di rimediare esiste, se non si sono superati certi limiti, come ha scritto @cossora qualche giorno fa a @crocus. In altri casi è impensabile. Credo anche che la rabbia fino a un certo punto sia utile e aiuti ad uscirne ma che arrivi un momento in cui occorre lasciarla andare perché serve poco e ci avvelena e perché fa parte della “guarigione”. Come si fa, chiede @angelina a dimenticare un sentimento? Io credo succeda per effetto della delusione e del disincanto, di una nuova lettura degli eventi ma anche perché molto semplicemente il tempo passa, le ferite si rimarginano e la vita si riempie di nuova vita, di nuove emozioni e sentimenti, se la si lascia entrare. Dimenticare non per forza significa rinnegare, cancellare, distruggere. Può servire ma non sempre è necessario.

  • Crocus, 30 Dicembre 2020 @ 10:01 Rispondi

    Scusate ragazze ma io la penso come @elleelle e @azzurra. Il fatto di aver incontrato dei bastardi non ha nulla a che vedere con noi, felici o infelici che siamo. O meglio, nessuno è autorizzato a prendermi per i cuxo se sono infelice, anzi, a maggior ragione se è una persona per bene dovrebbe prendersene cura. Non diamo alibi a questi stronzi, mi immagino uno che ci legge e pensa “ah beh allora io non ho nessuna responsabilità, sono loro che sono infelici oppure non pensano a loro stesse”. Mi spiace, ma questo ragionamento non lo condivido proprio, io nella mia storia mi assumo le responsabilità verso mio marito, perché ho tradito lui. Con me stessa ci farò i conti su altri fronti. Ma con l’ex no, no e no. È una persona che mi ha fatto male deliberatamente. Si, perché quando menti spudoratamente lo sai che lo stai facendo, lo sai che non uscirai mai di casa ma racconti balle e via dicendo. Quindi per me sono due cose totalmente slegate. Ci si deve comportare da umani non da animali dello zoo (@Cossy, scusa ma questa tua descrizione mi è piaciuta molto quindi la userò spesso :P). E soprattutto chiarire subito le intenzioni. Voglio solo scoparti. Ok perfetto. Poi starà a me decidere.

  • Crocus, 30 Dicembre 2020 @ 10:04 Rispondi

    E aggiungo che, se mio marito è una brava persona, vuol dire che non sono io il problema ad attirare stronzi. Semplicemente in un caso mi è andata bene e nel secondo invece malissimo. Malissimissimo, peggio di così non poteva andare.
    @Out, la penso esattamente come te, se manca l’amore non c’è nulla da fare, anche se sei la persona più brava dell’universo. Sono felice di sentirti più serena ❤️.

  • Crocus, 30 Dicembre 2020 @ 10:09 Rispondi

    @Angelina, ma ti ha cercato lui? Non conosco bene il tuo ex, dal poco che hai raccontato onestamente non lo vedo come una brava persona però magari sbaglio e ti chiedo scusa. Non potrai mai sapere se sta bene o no. Con la capacità che hanno di fingere e mentire… Il mio ex diceva che stava malissimo, poi avevo visto foto su Instagram con un mega sorrisone, subito dopo che mi ha lasciata e mi diceva che si sentiva una merda ecc ecc. Nel mio caso l’amore è passato nel momento in cui ho messo tutti i pezzi in fila e ho capito lo schifo che ha fatto. È proprio successo in modo automatico sai, non me lo sarei mai aspettata perché lo amavo talmente tanto che ero convinta che sarebbe durato per sempre nonostante tutto. Però grazie a Dio esiste la casa di Ale dove di scoprono e si imparano tante cose quindi… Non credo ci sia una soluzione per far andare via il sentimento, semplicemente accade o non accade. Poi sicuramente il tempo farà la sua parte…

  • cossora, 30 Dicembre 2020 @ 10:11 Rispondi

    @Ariel mentre scrollavo come al solito il tuo commento ho intravisto @cossora nelle tue 500 righe, veramente, per buona pace di tutte e nel rispetto di @Ale che sta ospitandoci e le altre che come me immagino saltino a piè pari i tuoi commenti: NON LI LEGGO.
    @Ale puoi anche leggere questo mio commento e bannarlo. Io continuerò a leggere il tuo blog, a differenza di @Ariel non vi prendo come una discarica dove sfogare le mie frustrazioni contro chi ha una stabilità per me innarrivabile. Sono davvero affezionata alle ragazze qui. Hai messo su un salottino che raggiunge profondità e valori sorprendenti.
    Un lavoro che si supera nel tempo, mentre si costruisce.
    Un bacione.

  • Vita, 30 Dicembre 2020 @ 10:28 Rispondi

    @Ariel, in tutta onestà e sincerità, aggiungo che non mi va di essere spietata e intransigente su tutto e con tutti (ovviamente esistono casi, come quello di @crocus o @azzurra in cui occorre esserlo) perché allora dovrei esserlo anche con me stessa e crocefiggermi. Ma non l’ho fatto. Ho provato, sto provando, piuttosto, a capire le ragioni dei miei errori o semplicemente delle mie scelte, per quanto discutibili e sbagliate possano essere state. L’ho detto tante volte, vale per me (non per tutte le altre) : io non mi sento ne ingenua ne pura, non sono stata ingannata, ho voluto “ingannarmi”, ho preso il buono e ciò che mi serviva, ignorando il resto e sottovalutandolo un po’ presunzione, un po’ per debolezza ed egoismo. Io credo che i conti alla fine tornino sempre: vale per loro, vale anche per me. Bisogna saperli pagare, credo che io lo stia facendo, accettando quello che è successo e lavorando su me stessa. Una volta saldato il conto (con se stessi) si può tornare liberi. La grandissima differenza che io vedo fra uomini e donne è proprio questa: noi più di loro facciamo i conti con la vita, ci facciamo domande, cerchiamo di capire e migliorare, accettiamo il dolore e lo affrontiamo, loro spesso semplicemente rimuovono e restano, io penso, intrappolati nella melma oppure galleggiano in eterno in superficie. Non a caso in questo forum , a parte il padrone di casa @alessandro e qualche maschio atipico, siamo tutte donne.

  • elleelle, 30 Dicembre 2020 @ 11:13 Rispondi

    @Oldplum
    È molto difficile parlare anche con te, che oltretutto sbrocchi e diventi aggressiva se ci si mantiene ferme e in disaccordo con quello che dici.
    “Ma cazzo. Ma autocritica?” è l’ennesimo esempio. Non arriviamo alle tue esatte conclusioni per cui non facciamo autocritica.
    Lo pensi tu che non ci ritieni in grado di farla, ma l’autocritica la facciamo eccome e capita che si arrivi a considerazioni diverse, che però tu non accetti.
    Sei così convinta che tutte vogliano essere compatite mentre il lui di turno viene messo alla gogna, che ti innervosisci e sbotti.
    Ma guarda che quando io parlo con @azzura e non le dico che la sua debolezza è stata la causa di quello che le è successo come fai tu, non la sto compatendo, le sto dando un punto di vista diverso che la vuole togliere dall’enorme senso di colpa e di vuoto che lei sente già da sola.

  • Dispersa, 30 Dicembre 2020 @ 11:29 Rispondi

    @Angelina… Ma questo povero uomo che cos’ha che non sta bene? Ogni volta lo scrivi… Non ti voglio attaccare!! Perché non fai il famoso quaderno con scritto il bene e il male che ti ha fatto, forse ne uscirebbe un profilo tutt’altro che di un uomo distrutto, ma più distruttivo!!

  • Oldplum, 30 Dicembre 2020 @ 11:30 Rispondi

    @angelina, non è che sono riuscita a diminuire l’amore. Sono andata a fasi. Quello che rimaneva costante era l’amore, poi sembrava trasformarsi in bene, poi tornava ad essere passione, poi amore, bene, amore.
    L’ho accettato. Ho accettato di provare quel che provo senza respingerlo. Lui? Lui è innamorato di me. Lo è da sempre. Ci sentiamo in questo, a distanza. Non lotto più per ottenere qualcosa o un certo “risultato”. Non forzo i sentimenti e gli eventi. Ho fatto un cammino enorme in questi anni. Mi sono separata, vivo in un posto bellissimo, studio e aggiungo pezzi al mio curriculum e poi mi interesso a cose che mi accrescono interiormente. Mi sto costruendo pezzo a pezzo, tutta nuova. E riconosco i miei errori e i suoi. E quanto sono serviti a me per arrivare qui, a questa libertà esteriore e interiore. Per questo benefico il giorno in cui mi ha contattato. È stato il giorno più fortunato di una vita intera.
    Lo amo? Si, oggi lo amo. Domani? Boh. Io vivo adesso.
    Cosa voglio da lui? Nulla
    Sono dipendente? No. Libera professionista.

  • Oldplum, 30 Dicembre 2020 @ 11:35 Rispondi

    Ps: la rabbia non serve, sul serio. Pensaci. Cosa porta di positivo? Cosa cambia? Ti avvelena i pensieri e le giornate . Non aspettarti nulla, vivi. Le cose non sempre devono andare in un certo modo. Vanno come devono. Ti aspetta qualcosa ma non devi aspettarti nulla. Prendila come una sorpresa che sai che arriverà ma tu non te ne preoccupi. Nel momento in cui ti arrendi (non nel senso negativo del termine) entri nel flusso della vita reale e ti accorgi che tutto va bene. Finché ti sforzi di andare contro gli eventi, ti stanchi, soffri e non li cambi. Ti abbraccio

  • elleelle, 30 Dicembre 2020 @ 11:55 Rispondi

    @Oldplum
    Se consideri una persona, questa è composta da varie caratteristiche e ognuno di noi è vulnerabile sotto almeno un punto di vista che ha a che fare con la vita interiore.
    Se quello che sostieni fosse così vero, cioè che avere una vulnerabilità attira automaticamente uno stronzo, ci saremmo estinti da tempo.
    In realtà le persone equilibrate hanno la capacità di apprezzare gli altri come un intero fatto di lati positivi e negativi, forti e deboli.
    Gli psicopatici tipo i narcisisti non hanno questa capacità, ad esempio, per loro è tutto o positivo o negativo.
    Il problema non è quindi la persona che ha una vulnerabilità, perché tutti le abbiamo. Il problema è la persona con cui ci si interfaccia.
    Io non ho preso per il culo il mio ex, nonostante la sua serie infinita di vulnerabilità (incluso un matrimonio infelice!) perché sono un persona normale. Lui ha preso per il culo me perché non è una persona normale.
    Il problema è lui, nient’altro.

  • Rosa, 30 Dicembre 2020 @ 12:28 Rispondi

    @Angelina non si può o meglio bisogna accettare che nonostante il sentimento forte da parte nostra, il loro non lo è abbastanza. E di conseguenza bisogna accettare che bisogna lasciarli andare, nonostante tutto.
    Ti fa stare bene viverlo così come si propone lui?
    A meno no. Non mi faceva più star bene.

  • Oldplum, 30 Dicembre 2020 @ 20:31 Rispondi

    @ellellle , @azzurra. Questione chiusa, sul serio. Ho solo espresso una opinione e non ho voglia di litigare sulle parole . Per cui mi levo dall’impaccio e farò considerazioni generiche senza indicare nessuno in particolare. Vi abbraccio con affetto

  • Outlier, 30 Dicembre 2020 @ 20:48 Rispondi

    @Rosa tu come hai fatto? Se non ricordo male la tua storia di amantato è durata anni. Come hai fatto a lasciarlo andare nonostante il sentimento forte?

  • Outlier, 30 Dicembre 2020 @ 20:59 Rispondi

    Grazie dolce @Crocus. Leggervi mi fa bene, anche se non commento spesso. Forse è quando arriva l’arresa o l’ennesima cosa che ti ferisce a farti cambiare. O magari il mio mantra quotidiano tanto da darmi sui nervi ripeterlo, non lo so. Ma non avere voglia di sentirlo o simili è tanto per me.
    Io non so se si possa recuperare un rapporto in un matrimonio dove sembra essere finito l’amore @Crocus. Come dice @Ale il tradimento è lo step successivo. Per cui non so cosa accadrà al tuo matrimonio, ma spero che qualsiasi scelta tu prenda poi ti possa arrivare solo un’ondata di freschezza nuova e pulita, che sia o ancora nel tuo matrimonio o ripartendo da te senza tuo marito.
    Ti abbraccio

  • Crocus, 30 Dicembre 2020 @ 21:08 Rispondi

    @Vita, grazie di cuore per aver capito la mia storia e come mi sono sentita. È sempre un piacere leggerti, anche quando racconti cose dolorose, lo sai fare in un modo elegante e con dolcezza che rende il quadro generale meno doloroso. Ti abbraccio ❤️

  • Crocus, 30 Dicembre 2020 @ 21:14 Rispondi

    @Cossy che bello questo tuo commento ❤️. Confermo, anche io non leggo i commenti di @Ariel, tranne rarissimi casi e anche in quei casi riesco a leggere giusto le prime due righe poi stop.
    @Ariel, te lo do come consiglio spassionato, cambia musica leggermente. Sempre gli stessi concetti e sempre le stesse parole. Lo dico per te, perché a volte esprimi anche concetti interessanti, ma scritti in quel modo diventa davvero difficile leggerti. Un abbraccio.

  • Outlier, 30 Dicembre 2020 @ 21:15 Rispondi

    @Nina io penso onestamente che se esiste B il tuo ex si faceva A, B e C. Forse poi B è riuscita in qualche modo a fargli fare quel salto in più.

  • cossora, 30 Dicembre 2020 @ 21:38 Rispondi

    Grazie @Blu, si sono serena e ho rispetto per me stessa.
    Ci sono momenti della vita che sono solo nostri. Non degli amici, non della famiglia, non dei conoscenti.
    Quindi con molta serenità e rispetto ti ringrazio e condivido ogni parola del tuo vissuto. Un abbraccio!

  • Crocus, 30 Dicembre 2020 @ 21:41 Rispondi

    @Nina, per come hai descritto la situazione, e dato il personaggio, io direi che la B ci fosse già mentre lui stava con te…

  • cossora, 30 Dicembre 2020 @ 21:53 Rispondi

    @Old.. io sono così felice per te oggi!

  • Ariel, 30 Dicembre 2020 @ 22:03 Rispondi

    Si lo so,
    La verità fa troppo male ,male,

    Capisco,

    Vi lascio al vostro salottino messo su così bene che sarebbe davvero un peccato
    Rovinarlo

    Mi nascondo nella mia vedovanza.

  • Ariel, 30 Dicembre 2020 @ 22:09 Rispondi

    Sono un libro aperto,
    Ma pochi sanno leggere

  • Angelina, 30 Dicembre 2020 @ 22:29 Rispondi

    Crocus anche noi ci siamo lasciati male e questo mi tormentava, non stavo bene,la rabbia mi stava divorando…qualche giorno fa ho sentito il suo migliore amico,senza nessun riferimento a lui,per gli auguri,nel tempo siamo diventati buoni amici anche noi due, indipendentemente da lui…dalle sue parole discrete ho capito che anche il mio ex non stava bene,ma come dice il suo amico io ho un’altra concezione delle cose lui sopravvive in famiglia da una vita, da oramai dieci anni e quel coraggio di andarsene non l’ha mai avuto.
    Mi ha detto che stava continuando il suo percorso con la psicologa.
    Lui stava male consapevole di essersi comportato di merda con me…soprattutto nell’ultimo periodo e la sua psicologa gli ha consigliato di scrivermi una lettera e di scrivermi tutto quello che lo dilaniava da tempo e che non si perdonava,lui non aveva il coraggio di affrontarmi e chiedermi scusa, ecco come l’ho sentito.
    Da lì ho avuto il bisogno di sentirlo…abbiamo parlato,pianto…lui non mi ha fatto nessuna promessa ne cercato di farmi tornare come prima,mi ha solo detto che non riesce a dimenticarmi,che sta male…che sta provando a stare bene e che mi ama ancora tanto.
    Lui non è l’uomo perfetto anzi spesso si è comportato da egoista e mi ha fatto stare male…ma non è una persona cattiva,non l’ho mai pensato…se dico che sta male non lo dico perché lo voglio giustificare…anzi…purtroppo è veramente una persona instabile indipendentemente da me,credo che forse la storia con me ha tirato fuori tutto quello che teneva nascosto da tanto..ha tante cose che si porta dietro dal suo passato e per questo che sta andando dalla psicologa.
    È codardo?Si tanto….mi ama a modo suo?Forse chi lo sa…ho imparato a capire che ognuno affronta le cose con le proprio competenze…lui non le ha.
    Lui ci ha provato due volte ad uscire di casa e credetemi è stato un’inferno…se uscisse di casa sarebbe un uomo dilaniato dal dolore…è più facile lasciare andare me e continuare la farsa con lei…

    • alessandro pellizzari, 30 Dicembre 2020 @ 23:16 Rispondi

      Lo giustifichi troppo

  • Angelina, 30 Dicembre 2020 @ 22:36 Rispondi

    Ho tagliato il commento troppo lungo…
    La rabbia mi stava distruggendo ultimamente…ieri mi sentivo svuotata,oggi ho pianto e mi sento a terra,lo amo ancora tanto non posso negarlo.
    @Old cara Grazie mille per le tue risposte…non è facile e come hai detto tu andare contro un amore che provi e sotterrarlo non ti porta da nessuna parte…vorrei imparare anch’io ad accettarlo senza stare male…per ora faccio ancora fatica…è forte..e il sentirlo di nuovo non mi ha aiutata.
    Ma si hai ragione la rabbia ti dilania e basta e non voglio né odiarlo ne provare rancore…per ora mi manca tanto, ma di una cosa sono certa non voglio più tornare indietro…spero solo di saper ripartire dal mio centro e andare avanti….ho sempre sperato che lui potesse lasciare tutto e venire da me mi rendo conto che è un’utopia…devo imparare ad accettare questo..un abbraccio!

  • Viovio, 30 Dicembre 2020 @ 22:46 Rispondi

    @Rosa approvo in pieno il tuo commento ad @Angelina, “ti fa stare bene viverlo come si propone lui?” NO. Stavo impazzendo, però nonostante tutto è così difficile accettare la verità, capire che non mi ama e che sarò sempre la “cornice” del suo quadro. Ragazze non lo vedo da tre mesi, sono in cds dallo stesso periodo nonostante abbia tentato di interromperlo con le solite cazzate, ma la rabbia e la delusione continua a presentarsi che pazienzaaaaaaaa!!!
    Un bacione a tutte

  • Indy, 30 Dicembre 2020 @ 23:57 Rispondi

    @Ariel…:-( dai non fare cosi….io credo che nessuna voglia offendere o ferire nessuna, sono pensieri personali espressi dal nostro modo di essere e di percepire le cose. Ognuna di Noi ha sofferto e soffre a modo suo, ognuna di Noi vede e sente le cose in modo diverso. Se siamo “in questo salottino” come dici tu :p è solo per sfogare la nostra rabbia per quello che è stato, che abbiamo vissuto che vorremmo vivere….e che vorremmo cambiare.
    @Vita condivido!
    un bacino a tutte

  • elleelle, 31 Dicembre 2020 @ 00:01 Rispondi

    @Angelina
    L’amore per una persona passa nel momento in cui si capisce che quella persona non merita l’amore che gli viene dimostrato.
    Ti posso dire con tutta onestà che qualsiasi sentimento avessi provato per il mio ex è svanito quando mi sono resa conto che mi aveva preso in giro di nuovo.
    Il mio ex non aveva più alcuna giustificazione per il suo comportamento e da quel momento – usando le parole di @azzurra – lui che era tutto si è trasformato in niente.

    Se come dice @Ale, tu trovi troppe giustificazioni per il tuo ex, non riuscirai mai a fare il passo necessario per staccarti. Basta guardarlo con compassione, “perché lui poverino ha sofferto da piccolo, ha paura ecc.”: siamo tra adulti e come tali ci possiamo e ci dobbiamo comportare.
    Finché proverai questa compassione benevola, alimenterai una serie di dubbi che continuerà a tenerti legata a lui, a dirti che forse a modo suo ti ama. In amore però non esiste “a modo suo”, non devi farti fregare da questo ragionamento.

  • Viovio, 31 Dicembre 2020 @ 00:36 Rispondi

    @Nina a mio avviso grande puffo è talmente fuori che in contemporanea di stava intortando pure D.. fai te!
    Come procede con le faccende legali? Spero bene.
    Un abbraccio

  • Ariel, 31 Dicembre 2020 @ 01:32 Rispondi

    La manipolazione negativa fatta apposta per i propri scopi puramente ingannevoli verso la donna amante o moglie così detta amata

    NON È MAI UN PROPRIO INGANNO O RESPONASABILITA

    LA MINIPOAZIONE NEGATIVA È SEMPRE VOLUTA E FATTA APPOSTA
    nessuna Donna sei ê ingannata da sola

    NESSUNA DONNA SI È INGANNATA DA SOLA

    è una vera TRUFFA fatta appositamente un bel teatrino
    Come ci insegna @Caro Alessandro il padrone del bel salotto di casa sua
    In cui sto passando en passant per non disturbare

    Che lui sicuro SA Leggere!!!

  • Rosa, 31 Dicembre 2020 @ 06:36 Rispondi

    @outlier come ho fatto a lasciarlo andare? Credo che  ognuna debba arrivare al proprio punto di rottura oltre il quale non si torna più indietro.
    Io so che ero arrivata a non esser più io. Rabbiosa,  rancorosa con lui, ormai non gliene passavo più nemmeno mezza. E lui…incassava dicendomi che avevo ragione e ,non si muoveva di un mm.
    Anche lui come il tipo di @Angelina è una brava persona, ma è anche un senza palle conformista che ha scelto di sacrificare l’amore per la forma, la “figura” , ed è un grande egoista perchè nonostante tutto non sparisce.
    Anche se a sentirlo, i suoi impedimenti sono calamità naturali e la sua vita è ormai improntata al sacrificio,vittima di una situazione familiare che Alcatraz in confronto è un resort 5 stelle.( Nota bene: normali incombenze quotidiane)( @Angelina, ha ragione @Ale, non giustifichiamoli troppo)
    Quindi ,cara @Outlier,  il lavoro sporco lo dobbiamo fare noi e io ho provato a partire da me.
    Mi sono ripresa la mia vita in mano invece che lasciarla nelle sue dove restava in sospeso a tempo indeterminato.
    Di fatto non lo sto più vedendo ( grazie anche ai vari Dpcm), non riesco a non rispondergli ,il cds non mi appartiene come modo di fare.
    Lui sostiene che nulla è cambiato e mai cambierá nei suoi sentimenti,  peccato che oltre a non cambiare quelli, non cambiano nemmeno le sue condizioni che non mi fanno stare bene.
    Quindi sono cambiata io.
    Mi sono fermata e come dice @Oldplum mi sono arresa nel termine positivo della parola .Avendo ben chiaro che cosa non voglio, ho finalmente accettato che questo amore non si realizzerà mai e di conseguenza l’ho lasciato andare.
    E devo dire che così sto molto meglio,  non aspetto più niente.
    Lo scopo della mia esistenza non è più aspettare il giovedì perché ci si vede o aspettare una telefonata o un messaggio o aspettare che lui lasci, no, lo scopo della mia esistenza è esistere: qui e ora . E lui non c’è , ne qui né ora.
    E io vivo lo stesso , finalmente di nuovo leggera senza questo fardello che mi portavo sulle spalle da ormai così tanto tempo che neanche pensavo ci potesse essere un’alternativa.
    Mi aiuto con delle letture (illuminante Eckhart, oltre al libro della Luini) ma è necessario uscire dal torpore e dalla paralisi che queste vicende portano con sè altrimenti è solo un mero esercizio di lettura, e far diventare questi insegnamenti il proprio stile di vita.
    Ragazze tutte, @Ale, avervi trovati è stato un grande colpo di fortuna. Stare qua, leggervi, arricchisce l’anima. Riesco a percepire le diversità di età,  esperienza,  carattere e ciò che è bello è che ognuna nel suo piccolo, si mette a disposizione delle altre con quello che ha dentro di sé,  ciascuna con i suoi modi.
    Non c’è un giusto o uno sbagliato. Una migliore o una peggiore. Ci sono solo affinità, alcune si identificano in altre per similitudini nel vissuto, altre sono dei veri e propri catalizzatori (@EP dove sei??!) Ma ciò che è certo è che un posto con così tante  belle persone tutte insieme è una rarità ed è un luogo da proteggere.
    Vi abbraccio tutti.

    • alessandro pellizzari, 31 Dicembre 2020 @ 09:57 Rispondi

      Auguri!

  • Outlier, 31 Dicembre 2020 @ 07:37 Rispondi

    @Angelina anche io sono d’accordo con Alessandro: lo giustifichi tanto. Se uno non sta bene in famiglia se ne va a prescindere da tutto l’inferno. È la stessa persona che ti ha ferita. Il fatto di dirti che ti ama tanto non cambia le cose. Resta comunque sempre all’ovile.

  • Crocus, 31 Dicembre 2020 @ 08:22 Rispondi

    @Angelina, concordo con @Ale, lo giustifichi troppo. E ti dico la verità, da quando ti leggo ho sempre notato questa cosa altalenante. Scusa la schiettezza, però questa via di mezzo non ti fa bene, continuerai a soffrire all’infinito. La sofferenza di lui non deve essere più un problema tuo. Tuttavia ti capisco, io ho SEMPRE giustificato il mio ex, fin quando mi sono svegliata e da lì stop. Anche io come te dicevo “eh poverino è uno che non vuole provocare dolore, eh poverino ha la moglie pazza quindi è logico che per lui è tutto più difficile bla bla bla”. Sai che ti dico? Poverino un ca***. Non vogliono Angy, non vogliono. Ma soprattutto non ci amano. Altrimenti avrebbero spostato le montagne per noi. Quindi cerca di concentrati su te stessa, è la cosa più importante da fare. L’amore che provi si spegnerà piano piano quando accetterai al 100% che lui ha scelto e purtroppo non ha scelto te. Un super abbraccio ❤️

  • Crocus, 31 Dicembre 2020 @ 08:32 Rispondi

    @Out bella grazie mille ❤️. Io credo che quando l’amore è andato via non c’è più nulla da fare. Puoi ricostruire basandoti sull’affetto magari ma non è la stessa cosa. Io mio marito posso abbracciarlo ma come se fosse mio fratello, fare l’amore con lui per me è impensabile, non lo desidero e mica posso impormi di desiderarlo, fa male lo so, ma è la verità, è ciò che sento e provo. Ma soprattutto questo aspetto con l’ex era una favola magica quindi sarebbe come fare uno step indietro. Non credo sia possibile, poi per carità mai dire mai, però ecco, voglio essere appagata al 100% sotto quel punto di vista, altrimenti tutto il bordello che mi è successo non è servito a nulla. Comunque ora penso solo a guarire e direi che ci sono quasi, anche se i momenti down si presentano ancora. Ho deciso che non voglio più forzare nulla e che mi prendo tutto il tempo che serve per guarire come si deve.

  • Vita, 31 Dicembre 2020 @ 09:43 Rispondi

    @angelina, ciò che scrivi del tuo ex io credo lo potrebbero scrivere in tante qui.Con le dovute differenze, anche io. Ti ha amato, ti ama ancora, lo ha fatto per incapacità, debolezza e paura. Io ci credo, credo sia possibile: l’ho scritto qui sopra ad @Ariel. In molti casi i nostri ex non sono uomini meschini, machiavellici e crudeli, sono solo dei deboli. Ma la debolezza, a certi livelli, è pericolosa: chi non è capace nemmeno di difendere se stesso, è disposto a tutto per salvarsi la pelle. E non va bene. Non ti invito a crocifiggerlo, ma ti esorto a pensare a te stessa. Non scordare il male che ti ha fatto e quello che potrebbe ancora farti. Tu, Angelina, come sei stata? Come ti sei sentita? Si può perdonare ma non si deve dimenticare. È pericoloso, davvero. Se non hai paura per te, chiediti se vuoi un uomo così al tuo fianco, se lo stimeresti ancora, se riusciresti a fidarti di lui, se ti sentiresti al sicuro. Io non credo. Io penso piuttosto che oggi la rabbia un poco sia passata e il dolore lenito e, complice una telefonata, siano riaffiorati i ricordi belli, le emozioni, ma questo non cancella quanto accaduto, il male che ti ha fatto e lo stato delle cose. Ti ama ma non è capace. È un peccato, lo so, ma non farla diventare una favola triste. Tu che ne sei capace amerai ancora.

  • Crocus, 31 Dicembre 2020 @ 10:52 Rispondi

    @Rosa, che belle parole le tue ❤️.
    Ragazze, Ale, colgo l’occasione per farvi gli auguri di buon anno! Anche se per me 2020 è stato un anno da cancellare proprio, cerco di vedere comunque la parte positiva ed è quella di aver conosciuto questo posto, di essermi affezionata alle mie nuove amiche, che seppur ci si parla solo virtualmente e in anonimato, vi voglio tanto bene, vi penso sempre e le vostre storie mi hanno fatto ragionare, mi hanno aperto gli occhi su tante cose, mi hanno fatto capire che “il mondo è bello perché è vario”. Grazie per essermi stati vicino in uno dei periodi più bui e difficili della mia vita. Auguri ancora e nel 2021 tutti a Venezia! ❤️

    • alessandro pellizzari, 31 Dicembre 2020 @ 10:54 Rispondi

      AUGURI A TUTTE!

  • maribel, 31 Dicembre 2020 @ 11:29 Rispondi

    care ragazze, vi leggo tutte e mi sembrate tutte mie amiche, davvero!, non ho molto di nuovo da scrivervi su di me in questi giorni, quindi vi leggo ma non commento. Attendo con ansia una vita di nuovo vivibile (speriamo presto) e che porti con sè una ventata di energie nuove e di positività! Buon anno nuovo, amiche mie… e poi… ci troviamo sempre qui, a casa di @ale!
    AUGURI!!!

  • Angelina, 31 Dicembre 2020 @ 11:35 Rispondi

    Grazie Ale e grazie ragazze,i vostri commenti sono utili davvero,forse avete ragione lo giustifico troppo…in questi giorni ho fatto cento passi indietro e sono a terra..mi manca ancora tanto e non riesco a far andare via questo sentimento che provo nei suoi confronti…anch’io dico che se è amore uno un modo lo trova ma forse sono solo quella che ancora crede nelle favole.Pensavo di avere fatto qualche passo invece niente sono ancora ben lontana….in questi giorni ho perso la motivazione proprio di tutto e non vedo barlumi per rialzarmi…speriamo passi un abbraccio a tutte

  • Vita, 31 Dicembre 2020 @ 11:56 Rispondi

    @maribel cara, che bello leggerti! Mi chiedevo giusto ieri dove fossi finita e come stessi. Ti auguro cose belle come a tutte/i noi e a @alessandro. Ogni tanto batti un colpo. Baci.

  • Vita, 31 Dicembre 2020 @ 12:07 Rispondi

    @Angelina posso darti un consiglio? Non dare troppa importanza alle sensazioni momentanee. È appena passato il Natale, probabilmente sei chiusa in casa, lo hai sentito e ti è arrivato addosso un treno di nostalgia. Non è vero che non hai fatto passi avanti, hai avuto una piccola ricaduta, vivila come tale: fiata e riprendi il tuo cammino. È capitato anche a me, in questi mesi, di avere momenti di sconforto e di preoccuparmene (non passerà mai??!). La differenza è che se prima erano il lietmotiv della nostre giornate, con il tempo diventano momenti e come arrivano se ne vanno. Vanno presi come tali. Spero valga anche per te! Un abbraccio.

  • elleelle, 31 Dicembre 2020 @ 12:18 Rispondi

    @angelina
    Non tormentarti su eventuali passi indietro, perché è normale che succeda e magari non vedi che in realtà hai fatto passi avanti perché sei più consapevole e sai chi hai di fronte.
    Tutti noi abbiamo avuto momenti di sofferenza nella vita ma non ci hanno trasformato in persone aride che usano e feriscono gli altri. Questa deve essere la base da cui osservare il comportamento degli altri nei nostri confronti.
    Devi cercare di guardarlo con occhi diversi, perché lui è molto lontano dal superuomo che credi di vedere. Come tanti, è un debole che fa qualche tentativo poco convinto e appena c’è una difficoltà, torna indietro dicendo a te che si è scatenato l’inferno.
    Va dallo psicologo, soffre ma non cambia e non conclude niente, se non farsi complice lo psicologo che gli consiglia di scriverti, così tu sei sempre lì, a disposizione dei suoi bisogni.
    La tua sofferenza serve a lavare il suo “dolore”, vieni usata perché stia un po’ meglio lui anche se questo farà star male te, con l’approvazione dello psicologo, maledetti anche loro.
    Guarda, se mai lo psichiatra del mio ex dovesse suggerire una cosa del genere, gli dico che la mia tariffa è di 100 euro all’ora, perché io non sono a disposizione gratuita di nessun pezzo di m…. che a 50 anni non sa come ci si comporta.
    Insomma cara Angelina, oggi è il giorno giusto per dirti che tu a questo gioco non giocherai più, che adesso si arrangia, da solo. Basta lettere, basta chiamate, basta sofferenza inflitta a te da chi non sa risolversi la propria da solo.
    Qui c’è un sole meraviglioso, esci se puoi, respira un po’ di aria fresca, goditi il cielo blu e butta fuori questo parassita che ti toglie la voglia di vivere.
    Un abbraccio!

  • Nina, 31 Dicembre 2020 @ 12:36 Rispondi

    Ragazze rispetto alla polemica sulle posizioni di oldplum (che io condivido molto nonostante il mio sia autentico stronzo) vorrei dirvi (essendo qui da ormai due anni) che lei può avere un modo che lì x lì può suonare irritante, come se si sentisse più figa, ma io ho capito interagendo con lei e ricevendone spunti e aiuto che lei é una persona molto umana ma forse meno tenerella e sentimentale di alcune di noi, x carattere, indole e forse anche formazione. Sicuramente il suo é un punto di vista raro, che io però pur non sapendo spiegarmi come lei sento molto vicino e utile. Old é razionale e illuminista nel senso bello della parola, e in queste situazioni io trovo che ricordarci sempre tutte che comunque siamo esseri dotati di ragione non possa che aiutare a recuperare senso di autonomia e autocontrollo e lucidità. Scusami old magari ho scritto c***** e sicuramente non hai bisogno di essere interpretata e difesa da me, però ci tenevo a sottolineare che anche x chi come me ha sicuramente vissuto una storia traumatica con un personaggio pericoloso può farcela al di là della terapia (che x me è fondamentale) anche ricorrendo a una dote che tutti abbiamo e che é la ragione. E con questo a voi i miei più cari e sinceri auguri di buon 2021!!! Vostra Nina

  • Piccola, 31 Dicembre 2020 @ 12:56 Rispondi

    @Azzurra mi fai piangere….

  • Indy, 31 Dicembre 2020 @ 13:21 Rispondi

    Ciao Ragazze
    Condivido sul fatto che non siano tutti cattivi e meschini, ma solo deboli! E se oggi non sono con Noi è perché nn vogliono PUNTO!
    Auguro a tutte (@Ale compreso) Un Anno pieno di cose belle e la Forza per affrontare il male che ci ha fatto chi diceva di amarci!
    Per me oggi è un giorno NO! Affrontare questa giornata sarà dura, vorrei solo addormentarmi e svegliarmi senza ricordare più nulla! Un bacio a tutte

    • alessandro pellizzari, 31 Dicembre 2020 @ 15:12 Rispondi

      Auguri!

  • Oldplum, 31 Dicembre 2020 @ 13:53 Rispondi

    @angelina, non devo giustificarlo ma nemmeno giudicarlo.
    Sii neutrale e pensa a stare bene tu. Certo potrà dispiacerti per lui, per il suo modo codardo di affrontare la vita. Ma questo dispiacere può non contagiare la tua vita? Puoi evitare che lo faccia? Io credo di si. Puoi provare dispiacere per lui, mantenendo una interiore contentezza perché sei viva e c è tanta bellezza intorno a te.

  • Oldplum, 31 Dicembre 2020 @ 13:55 Rispondi

    Ps: ti manca cosa? Ma sei sicura? Guarda che è la tua idea di come sarebbe stare con lui in condizioni ottimali a “mancarti”. Ma quell’esperienza lì non l hai mai avuta e visto il fatto che comunque è sposato e incasinato non la potresti avere mai.
    Cosa ti manca precisamente, mi chiedo.
    Sii precisa.

  • cossora, 31 Dicembre 2020 @ 14:42 Rispondi

    @Angelina credo di poter dire (insieme a @old che mi smentirà, nel caso sbagliassi) che l’amare e il sentire senza soffrire sono successivi alla vera rottura 100%.
    Se non c’è una interruzione delle trasmissioni reale e corposa, uno stacco completo e totalizzante, continuerai a stare come stai.
    Non sei tu, sono le circostanze. Devi cambiarle, per almeno un 3-4 mesi devi vivere altrove. Inizia!

  • Outlier, 31 Dicembre 2020 @ 14:43 Rispondi

    @Crocus ti voglio bene e voglio bene anche io questo posto e tutte voi, oltre che il padrone di casa.
    Per il nuovo anno niente propositi, solo + “suca” alle cose e persone che ci fanno male e meno “si ok, vediamo se cambia”
    Un bacione grande

  • Outlier, 31 Dicembre 2020 @ 14:47 Rispondi

    Forse @Rosa si lascia andare quando anche il corpo ti manda segnali, tipo come accade a me da gg. Ho un mal di stomaco che non mi permette di stare in piedi e mangiare, il secondo cervello sul serio! Eppure io fin da ragazzina ho rimosso gli eventi dolorosi e brutti per me. Tipo mia mamma a volte mi fa “ricordi quando…” facendo esplicito riferimento ad un evento che ho rimosso, ma non me lo ricordo. È una protezione del mio inconscio credo, involontaria poi. Ecco, in questo caso con il mio inconscio mi ci incazzo perché ancora non si muove!

  • Outlier, 31 Dicembre 2020 @ 14:50 Rispondi

    @Angelina cara è normale fare alcuni passi avanti e poi indietro, ma non saranno mai passi indietro davvero come disse qualcuna delle ragazze qui a me tempo fa. Devi trovare un altro modo forse, affiancarlo a quello che usi già. Sicuramente risentirlo non ti ha aiutata, ma adesso ricomincia a fare qualcosa per te.
    Ti abbraccio

  • EP, 31 Dicembre 2020 @ 15:06 Rispondi

    @Rosa…tesoro…eccomi! Tu chiami…e io arrivo❤️
    Sarei io il catalizzatore?
    Il dizionario recita:
    “Persona, idea, avvenimento che esercita un influsso determinante su una linea d’azione o di condotta di cui già esistono le necessarie premesse”
    Quindi se ti ho in qlche modo “catalizzato” in passato (tra una bastonata figurata e l’altra…ma, bada bene, sempre data col cuore) ricorda che c’erano le premesse…eri pronta!
    Che dirti di me…ogni tanto faccio qlche incursione nel blog…leggo random…a volte sto per scrivere poi faccio qlche disastro col telefono…mi si cancella tutto e nn ho più tempo x riscrivere!!! :-))…La solita casinista insomma…
    Ma oggi avevo già in mente di tornare…x salutarvi, augurarvi un buon inizio anno e aprirvi il mio cuore che negli ultimi 10 GG ha subito una botta che mi ha lasciata senza fiato in un primo momento…e piena di rabbia in un secondo! E ho trovato te…bello sapere che mi ricordi…
    X GG ho cercato disperatamente la mia cazzutaggine e la mia autoironia senza trovarla…poi è arrivata un’amica da “salvare”, che spero prima o poi trovi il coraggio di scrivere sul blog oltre ad aver iniziato a leggere, è cm per magia, nell’aiutare lei mi sto rimettendo in riga…e aiuto me stessa!
    SIMMETRIAAAAA!!!!
    Cm dicevo a @Luce qlche GG fa (noi essendoci conosciute alla presentazione del libro ci sentiamo anche privatamente…qnt mi dispiace @Rosa nn averti agganciata che eri seduta davanti a me :-()..chi l’avrebbe mai detto che avrei ancora avuto bisogno di @Ale…che quello che ho imparato qui mi sarebbe stato utile ancora?!?!
    E invece così è…vi racconterò cammin facendo…giuro…torno nei prox GG
    Intanto un grande abbraccio a tutte e cercate di iniziare cn qnt più serenità possibile l’anno che sta arrivando

  • Ariel, 31 Dicembre 2020 @ 15:28 Rispondi

    @Ep
    Evvivaaaa ma grazie Cara insostituibile epiiiiiiiiii!!!

    Buon anno nuovo davvero per te e i tuoi stupendi figlia cari la tua vita tutta il tuo lavoro prezioso ecco sicuro lo sai già benissimo che qui la porta resta SPALANCATA come le nostre braccia checqui siamo FORTISSIME
    Ci si scazza e ci si incazza si legge e si scrive e non importa nulla siamo qui per aiutare e aiutarci tutte evviva lo scambio le emozioni più vere e care che MUOVONO ALLA VERA CONSAPEVOLEZZA e che che ciascuna può imparare solo dal altra

    Quindi ai prossimi giorni ancora qui tutte insieme e facci i tuoi quadri mi raccomando che nessuna come te e più capace di descriverci dinscriverci sempre con i tuoi profondi pensieri e battutacce che aiutano tanto sempre a muoverci nonostante tutto il passato con tanta leggerezza !!

    Auguroooooni
    E scrivici quando vuoi!
    Un abbraccione !❤️

    @Rosa
    Grazie Cara @Rosa per il tuo commento nel quale mi sono immersa così come in una onda così bella cara e piena della tua nuova strada già bella iniziata da tempo
    Hai fatto bene a chiamare @Ep che già le av3vo scritto tempo fa ,ma si vede che stava a vivere meglio e comunque resta il nostro richiamo perché siamo un gruppo e stando proprio così in mille colori diversi nascono nuove luci

    Buon anno anche te cara @Rosa
    Un abbraccione ❤️

  • Ele83, 31 Dicembre 2020 @ 15:33 Rispondi

    @Angelina quello che io ho imparato dalla mia esperienza (col senno di poi) e’ che non bisogna MAI fidarsi al 100% di quello che loro ci dicono riguardo il loro matrimonio o convivenza con la loro compagna. Perche’ e’ la LORO versione dei fatti e noi ci basiamo esclusivamente su quella per fare le nostre valutazioni. Ma credimi anche l’uomo piu’ sensibile, dolce e apparentemente innocente come era il mio ex puo’ avere comportamenti manipolatori e narcisisti. Ora che pian piano la nebbia inizia a svanire dal mio cervello poiche’ era come che fossi cieca e riesco a vedere con piu’ lucidita’ mi rendo conto che la verita’ non e’ quella che mi voleva fare credere. Faceva la vittima dicendo che era infelice, che non l’aveva mai amata veramente, che la sua relazione era finita da tempo, che si stava schiacciando per i figli, che con lei non riusciva a fare nulla che lo opprimeva, che lei aveva problemi di alcohol, che era pazza, che dopo la nascita del secondo figlio (2 anni fa) il rapporto era precipitato e non facevano piu’ sesso. Peccato che poi quando e’ arrivato il momento di agire (dopo varie fughe e ritorni) l’ ultima che ha combinato per tirarsi indietro e’ stato di dirmi che aveva bevuto e che aveva fatto sesso con la ex. E sino a due giorni prima si lamentava che non la sopportava piu’, che basta, che voleva andare via di casa, che voleva andare a vivere con me e che mi amava come nessun altra donna, che li’ era profondamente infelice.
    Sono eterni indecisi tutto parole e zero fatti che evidentemente non stanno cosi’ male dove sono se poi alla fine questo e’ il risultato. Diffida e non prendere per oro colato quello che ti dice perche’ sono sicura che sotto sotto la realta’ che vive in casa e’ diversa. Ti consiglio di allontanarti drasticamente e farlo bollire nel suo brodo. Forza e coraggio!

    • alessandro pellizzari, 1 Gennaio 2021 @ 08:18 Rispondi

      Cialtrone

  • elleelle, 31 Dicembre 2020 @ 15:45 Rispondi

    @Nina
    Nemmeno io sono la persona più dolce dell’universo, a volte ci vado giù un po’ brutalmente anche io.
    Per me è normale che ci sia qualche scambio di opinioni un po’ accalorato e comunque, anche se a volte non sono d’accordo con @Oldplum, rifletto sempre su quello che dice.
    Molto spesso inoltre sono d’accordo con lei e credo che usando la testa e un po’ di razionalità si possano superare queste esperienze molto negative.
    Leggevo tempo fa alcune cose sull’autodisciplina e come questa possa venire in aiuto a livello emotivo e sentimentale. L’autodisciplina è un atteggiamento che dobbiamo adottare e che ci deve portare ad essere soddisfatte di noi stesse perché siamo in grado di controllarci.
    Una volta sviscerato un problema, deve scattare l’autodisciplina che ci impedisce di continuare a farci troppe domande, di rimuginare, di cercare un appiglio, di attaccarsi in modo morboso ad un amore che non esiste più (se mai è esistito).
    Una volta attribuite le responsabilità, inutile farsi carico di quello che non ci compete e inutile essere disponibili per queste persone, né con azioni, né con il pensiero.
    La parola “basta” deve uscire da noi stesse senza sensi di colpa, non stiamo lasciando indietro un bambino sofferente, stiamo lasciando indietro un adulto immaturo che se la deve smazzare da solo.

  • Rosa, 31 Dicembre 2020 @ 16:40 Rispondi

    @EP cara, felice di sentirti ma non mi fare preoccupare, ti aspettiamo, quando vorrai, nel frattempo stai serena e non permettere a niente e a nessuno di offuscare la luce e la forza che sprigioni.

  • Stella, 31 Dicembre 2020 @ 16:53 Rispondi

    Ragazze volevo solo dire una cosa ,spezzare una lancia a favore di Ariel,sono entrata in questo blog casualmente più di un anno fa quando ero in preda alla disperazione,sensi di colpa ecc,e ancora dovevo cominciare la terapia. Le prime due persone che mi hanno tirato su di morale sono state Cossora e Ariel,anche se sono gli antipodi nella scrittura e nel pensiero ,hanno sempre qualcosa da dire di interessante,Ariel scrive molto sulla manipolazione spesso mi perdo perché scrive lungo ,ma quello che scrive non è sbagliato ,magari non capibile del tutto ,ma sono spesso le cose che mi diceva la mia psicologa …credo che il bello di stare a casa di Ale è che siamo tutte diverse ma in comune abbiamo un vissuto forte di sofferenza…

  • Dispersa, 31 Dicembre 2020 @ 17:01 Rispondi

    @Rosa molto bello il tuo commento e bello sentirti così serena!!
    Auguro a tutte e al padrone di casa un sereno fine anno e un inizio 2021 con il botto!!
    Auguri a tutti e un abbraccio!!

  • Crocus, 31 Dicembre 2020 @ 17:16 Rispondi

    @Angelina, tutto regolare. Ci sta assolutamente fare due passi avanti e 10 indietro. C’est la vie. Poi figurati dopo tutti questi traumi. Ma tu non perdere il focus principale ossia te stessa. Lascialo dov’è, debole stronzo cattivo quel che è, non ha importanza. Contano i fatti e i fatti parlano in modo chiaro. Quindi forza!!! Dai dai dai che ce la fai!

  • Azzurra, 31 Dicembre 2020 @ 17:30 Rispondi

    Caro @Alessandro, in questi giorni sto leggendo un libro bellissimo e proprio ieri ho letto un passo meraviglioso che mi ha fatto pensare a te e a tutto quello che fai per noi attraverso questo tuo, ormai anche nostro, meraviglioso blog.

    “Una volta un uomo stava camminando sul bagnasciuga quando noto’ un monaco chino sulla sabbia, intento a raccogliere qualcosa e a gettarlo nell’oceano. L’uomo si avvicinò e gli chiese cosa stesse facendo :” Sto gettando nell’oceano le stelle marine. Il sole è alto e la marea le ha lasciate qui a morire”. L’uomo fece scorrere lo sguardo lungo l’ampia costa poi torna a rivolgersi al monaco : ” Ma non vedete per quante miglia si estende la costa e quante stelle marine sono arenate? Il vostro gesto non potrà certo fare la differenza”. Il monaco ascolto’ educatamente poi getto’ un’altra stella marina in acqua oltre le onde che si frangevano e disse : ” Ho fatto la differenza per quella!”
    Noi tutte in questo blog siamo come tante stelle marine arenate, ognuna con la sua storia e grazie a te adesso molte di noi non si trovano più arenate sulla spiaggia ma fluttuano felici, bellissime e armoniose in mezzo all’oceano azzurro della vita. Buon anno @Alessandro e grazie di tutto ❤️

    • alessandro pellizzari, 1 Gennaio 2021 @ 08:15 Rispondi

      Bellissimo davvero grazie.

  • Crocus, 31 Dicembre 2020 @ 17:43 Rispondi

    @Out, “suca” state of mind! Mi piace assai! E ricordiamoci che certe me*** non cambieranno mai! Forza! ❤️

  • Vale, 31 Dicembre 2020 @ 18:24 Rispondi

    @Angelina io ti sento molto vicina quando parli dei cento passi indietro. In questo periodo di isolamento forzato che per me sta andando avanti da un po’ e spero possa finire presto, non ti nascondo che avrei desiderato sentirlo, anche solo un messaggio, un “come stai?” e mi reputo un’idiota per questo pensiero, perché mi ha fatto tutto il male che mi poteva fare. Quando recupero la mia razionalità e torno in me mi dico che devo solo ringraziare che finalmente lui sia scomparso e devo solo pregare affinché tutto vada avanti così perché è l’unico modo per uscirne, con tutto il tempo che ci vorrà.
    Hanno ragione le altre quando dicono che non ci mancano loro, ma l’idea che ci eravamo fatte noi di loro. Io ho ripensato ai primi tempi con lui, a come era tutto bello, eccitante, dolce. Poi, però, mi sono concentrata sui mesi successivi, sulle scomparse, sulle pugnalate alle spalle, sulle bugie, su tutte le volte che mi ha fatto sentire una nullità. E io non merito tutto questo, sono una persona che vale, nonostante gli errori, nonostante le cadute. E lo sei anche tu, e tutte le altre meravigliose donne che popolano questo blog.
    Meritiamo tutte di essere la prima scelta di qualcuno, e se non arriverà, dobbiamo essere la prima scelta di noi stesse. Non accettare mai più di essere i giochini di esseri viscidi e cattivi. Questo dobbiamo augurarci tutte per il 2021 e per gli anni a venire 🙂
    Un abbraccio!

  • Angelina, 31 Dicembre 2020 @ 20:58 Rispondi

    Ragazze siete fantastiche una ad una veramente…sono ancora bel lontana e probabilmente questi giorni non hanno aiutato.
    @Old cosa mi manca?Non lo so neanche io lo sai e me lo chiedo…forse si l’illusione che mi sono creata nella testa di lui e come sarebbe stata la nostra storia…non mi manca di certo la sofferenza di aspettare un messaggio,di attendere una serata libera, un week end da sola e lui a casa con la sua famiglia…. proprio no…forse ricordo i pochi momenti in cui mi faceva sentire speciale…i suoi messaggi dell’altro giorno erano tutti pieni d’amore ma i fatti quali sono?
    @Cossora credimi io ci sto provando a staccarmi ,a ripartire da me,ma mi rendo conto che di passi ne ho fatti pochi….forse dovrei bloccarlo mi è rimasto quello.
    Ringrazio una ad una e vi stringo forte e vi auguro a tutte un Buon anno!Anche a te Ale!

  • Angelina, 31 Dicembre 2020 @ 20:59 Rispondi

    Oggi ho pianto l’inverosimile speriamo domani sia un altro giorno…

  • Maddy, 1 Gennaio 2021 @ 00:26 Rispondi

    Caro Ale e care ragazze! Vi auguro un frizzante anno nuovo, pieno di salute, pace e libertà.
    Un abbraccio a tutti voi ❤️

  • Nina, 1 Gennaio 2021 @ 02:49 Rispondi

    Ciao @ep mi dispiace x ultimi avvenimenti, anche io ti penso spesso come penso a tutte le amiche che ormai non scrivono da tempo, @ema, @franca@angelica, @verdeazzurra,@silviaR.. spero che tutte stiano bene e di ritrovarvi prima o poi..un abbraccio a te @ep e anche a @luce!!

  • Crocus, 1 Gennaio 2021 @ 09:55 Rispondi

    @Azzu, sei una meraviglia ❤️!

  • Crocus, 1 Gennaio 2021 @ 10:04 Rispondi

    @Ele83 brava! Anche se sei a poche settimane di CDS sei perfettamente lucida. Io purtroppo ci ho messo molto di più a giungere alla tua stessa conclusione, non fa una piega! Pensa che io (non posso entrare nel dettaglio per privacy) ero così preoccupata per lui quando mi ha lasciata (che paradosso eh, lui mi lascia ed io mi preoccupo per lui, pensa quanto è stato bravo a raggirarmi) perché vista la moglie pazza e tutta la situazione creatasi e stando a ciò che mi raccontava, ho creduto di impazzire e dal dolore e dalla paura che lei gli facesse qualcosa di male. Poi guarda caso, è rimasto con lei, sono andati sereni in vacanza ecc ecc. Si vive davvero una cosa assurda, arrivi a quel punto in cui pensi “ma cosa mi è successo? Sono stata drogata?” Cioè ti sballano la realtà completamente. È orribile vivere credendo una cosa e poi scoprire che era totalmente un’altra! Però a questo punto mi chiedo, in che società viviamo? Ma che malattia hanno questi esattamente? No, perché passata la rabbia e tutto il resto, secondo me è un fenomeno che andrebbe davvero analizzato vista la quantità di uomini che si comportano in un determinato modo. Meglio non pensarci, ma se ti soffermi a farlo, c’è da aver paura sul serio.

  • Azzurra, 1 Gennaio 2021 @ 10:58 Rispondi

    @Crocus infatti non è che tu sei stupida e credulona, sono loro ad essere bugiardi e stronzi (e dalle mie parti si dice ‘t’ agg pure trattato “). Chi di noi conoscendo una persona si metterebbe li a dire :” ma sarà vero ciò che dice? Ma se ha fatto questo gesto così bello lo ha fatto perché mi deve fregare oppure perché davvero ci tiene? Ma se dice che mi ama è vero o sta fingendo? Che con la moglie non ci va più a letto sarà vero? Ma ragazze davvero bisognava fare tutto questo?? Noi ci credevamo perché non vi passava nemmeno per la testa di mentire per cui davamo per scontato che lo facessero anche loro. Però poi c’è un momento preciso in cui ci accorgiamo di tutto, in cui la nebbia si dirada e lì bisogna decidere : chiudere o continuare a farci calpestare la dignità. C’è chi chiude subito, chi ci mette più tempo perché è difficile credere che sia stata tutta una finzione. Ed è veramente dura, non tanto perché lui non ci sia più quanto per il male che fa accettare che ci abbiano mentito, che sia stata tutta una recita. Io e il mio non ci eravamo fatti nessuna promessa ma questo non gli ha impedito di fare lo schifo che ha fatto. A che pro mentire? Semplicemente perché sono nati così : bugiardi! E lui aveva proprio il piacere di mentire tanto che lo faceva anche sulle cavolate e quando me ne accorgevo sapete che diceva? :hai visto male, hsi sentito male, sei esagerata, sei una bambina, “tu non ti rendi conto di quello che io faccio per te” Ma io uno cosi non lo voglio nemmeno per farci la zuppa di lenticchie che sto preparando adesso!!

  • Viovio, 1 Gennaio 2021 @ 11:47 Rispondi

    @Angelina non piangere, lo hai fatto troppo a lungo rischi di continuare a farti del male con le tue stesse mani. Anche io non riuscivo a bloccarlo, era impensabile è stato proprio il malessere ed il dolore che provavo a darmi la forza per svoltare.
    Le prime settimane mi sentivo un pesce fuor d’acqua, poi piano piano ho iniziato a disintossicarmi ed a incentrare la vita su di me smettendo di aspettare qualcosa che non sarebbe mai arrivato.
    Sei innamorata, capisco anche il tuo volerlo giustificare ma un uomo che è già entrato ed uscito di casa più volte coinvolgendo tantissime persone, che stabilità potrebbe darti? Come risulterebbe agli occhi di tuo figlio?questa persona crea danni collaterali senza preoccuparsi delle conseguenze e non lo definirei amore. Forza @Angelina! Resta con noi e proviamo a dare una bella sterzata a questo 2021!
    Ti abbraccio

  • Crocus, 1 Gennaio 2021 @ 11:54 Rispondi

    @Azzu, mi hai fatto morire dal ridere! Anche a me diceva “hai visto male, stai esagerando, tu non capisci”. Credo anche io a questo punto che siano nati bugiardi. Però mizzica, ce ne sono tanti!!!!

  • Viovio, 1 Gennaio 2021 @ 11:58 Rispondi

    @Azzurra che bel commento, mi sono emozionata.
    Sei una donna di grande sensibilità e approvo in pieno le tue parole, questo blog e @Alessandro hanno fatto la differenza per me.
    Un abbraccio immenso

    • alessandro pellizzari, 1 Gennaio 2021 @ 19:28 Rispondi

      Auguri cara

  • Azzurra, 1 Gennaio 2021 @ 12:15 Rispondi

    @Angelina I passi che hai fatto ci sono ma non li vedi perché vorresti già essere al termine di questo percorso, vorresti non sentire più quel dolore che ti fa male al cuore e vorresti far sparire quel pensiero fisso che accompagna non solo le tue giornate ma anche le notti. Io so come ti senti ed è terribile. Ma ci vuole tempo @Angelina e ci vuole il blocco totale, io capisco la tua resistenza, sai io subito dopo averlo bloccato ho sentito uno strappo dentro di me, ho pianto, ma sapevo che lo stavo facendo per me. La consapevolezza di aver smesso di accettare passivamente i suoi comportamenti e di aver iniziato ad avere un mio pensiero indipendente e non condizionato da lui mi dava tanta forza. Ti sono vicina, ti abbraccio

  • Ele83, 1 Gennaio 2021 @ 12:16 Rispondi

    @Crocus cara si sto riacquisendo lucidita’ ma credimi che e’ durissima, ho momenti di profonda tristezza, nostalgia, sconforto, malinconia. Un altalenarsi di alti e bassi. Ci sono giorni che non mi va di vedere nessuno e stare con i miei pensieri e il mio dolore. Questo CDS e’ il piu’ duro di tutti perche’ in quelli precedenti non avendo fatto il blocco totale avevo lasciato una sorta di spiraglio pensando che magari in un futuro avremmo potuto avere una possibilita’ visto che cio’ che io e lui abbiamo vissuto e’ stato molto intenso. Ma dopo questa ultima pugnalata non posso guardarmi indietro. Se ci e’ andato a letto ubriaco o no vuol dire che qualcosa c’e’ ancora con la ex anche se lui mi diceva che non sarebbe MAI ritornato con lei. Non posso piu’ fidarmi si e’ contraddetto troppe volte. In tutta questa vicenda c’e’ poca chiarezza. Devo convincermi che non mi puo’ offrire nulla. Solo problemi. E che non e’ una persona mentalmente stabile. Ma non nascondo che e’ durissima perche’ ovviamente provo ancora amore per lui. A volte vorrei sapere cosa sta succedendo in quella casa. Se si e’ pentito di quello che ha fatto. Se e’ felice. Tutti loop mentali che so non mi fanno bene. Ma grazie ad Alessandro e tutte voi sto trovando la forza di resistere giorno dopo giorno e non cadere in tentazione di sbloccarlo. Ogni volta che vacillo rileggo i vostri commenti che mi riportano sulla retta via. Spero di farcela ad uscirne una volta per tutte. Ci vorra’ tempo.

    @Angelina tante volte facevo 10 passi avanti lavoravo su me stessa per farmene una ragione che non era destino poi mi ricontattava e ritornavo al punto di partenza. Per poi essere nuovamente delusa e riaccantonata (ogni volta con gesti sempre piu’ meschini). Questi loro ritorni hanno breve durata, e’ per vedere se siamo ancora li’ se siamo ancora a loro disposizione perche’ sono dei grandi egoisti. Non si puo’ andare avanti cosi’ ad oltranza bisogna avere la forza di dire basta una volta per tutte.

  • Indy, 1 Gennaio 2021 @ 13:00 Rispondi

    Quanto è vero tutto quello che scrivete Ragazze… Mi sembra di leggere quella parte di me che dice la verità. Ma come è dura accettare di essere state prese in giro… farti credere in un grande amore e poi essere lasciate sole come fossimo una cosa vecchia da buttare via! Il vuoto il silenzio le mille domande che girano in testa… Ieri mi era quasi venuta voglia di sbloccarlo e di dirgliene due, ma poi ho pensato che senso avrebbe??? Sarebbe stato solo un urlare al vento il mio dolore, perché a lui non gliene frega niente! Che grande amarezza…
    Bacino

  • Indy, 1 Gennaio 2021 @ 13:12 Rispondi

    Ps: ieri Volevo cancellare tutte le nostre foto ma non ne ho avuto il coraggio, le ho messe su una pennetta… in un cassetto, che spero di aprire un giorno e riuscire a guardarle senza stare male!
    Ha senso secondo voi..??

  • Viovio, 1 Gennaio 2021 @ 13:20 Rispondi

    @Rosa che bel commento, anche io nell’ultimo anno ero diventata rabbiosa e non gliene passavo una. Restavo tranquilla un paio di giorni poi sbottavo per i motivi più futili e lui incassava qualsiasi mia presa di posizione, aspettava sbollissi e si ripresentava come se nulla fosse ma alle sue condizioni. Ho dovuto bloccarlo, non sarei riuscita a staccarmi se avessi continuato a sentirlo e questi ultimi 3 mesi sono stati un altalena di emozioni contrastanti, ma il bilancio è comunque positivo rispetto a quando ci frequentavamo e tutto questo la dice lunga su come stavo. Spero di raggiungere i tuoi risultati, staccarmi completamente e proseguire per la mia strada.
    Buon anno cara @Rosa

  • cossora, 1 Gennaio 2021 @ 13:53 Rispondi

    Ciao a tutti e buon 2021!
    @Angelina io lo bloccavo perchè mi faceva soffrire. Mica perchè insisteva a cercarmi o a scrivermi (in quel periodo avrei dato un braccio perchè insistesse, perchè mi disturbasse, mi sentivo ignorata).
    E comunque ho notato una cosa: sarò strana io ma iniziavo a vivermi un’altra vita immediatamente dopo il distacco da lui. Mi spiego meglio, il cds o l’atteggiamento indifferente li ho sempre ‘somministrati’ subito. Fate conto ci si vedeva si stava insieme una serata di coccole e passione che manco in paradiso, passavano i primi tre giorni in cui avevo fatto il pieno quindi stavo buona, poi magari si andava su un argomento che lo faceva esporre e uscire allo scoperto (e cioè non si sbilanciava mai) e io sbottavo e sparivo.
    Ho sempre pensato che fosse un difetto la mia poca pazienza (sia con lui che nel non asptettare troppo a ricominciare a vivere) e invece un bel giorno sono sparita per l’ultima volta.
    Quando mi ha rivista ero sorridente e in bikini al fianco di un altro..

  • Viovio, 1 Gennaio 2021 @ 14:45 Rispondi

    @Ragazze @Ale… ce l’ho fatta! Ho cancellato il suo numero dalla mia rubrica e cestinato la nostra chat segreta dopo averla riletta per l’ultima volta e aver rivisto tutte le sue contraddizioni e bugie, poi, mi sono versata un bicchiere di vino e brindato a me ed a questo 2021 senza cialtronzi fra i piedi.
    Il mio cds dura solamente da tre mesi, sono consapevole sia ancora lunga la strada ma cancellarlo definitivamente dal mio telefono è stato un altro passettino verso la rinascita, devo ringraziare tutte Voi e naturalmente il padrone di casa per avermi dato forza e speranza! Non ce l’avrei fatta senza di voi.
    Grazie di cuore, vi voglio bene

    • alessandro pellizzari, 1 Gennaio 2021 @ 19:21 Rispondi

      Evviva!

  • Ariel, 1 Gennaio 2021 @ 16:52 Rispondi

    @Angelina spero tanto che tu riesca a bloccarlo ma veramente blocco totale e stop al tempo stesso sei seguita da un terapeuta che sia specializzato in dipendenza affettiva e no contact totale blocco?

    Questo resta primordiale importanza se sei già spada tempo in terapia e passato tanto tempo tipo un anno? Ecco se ancora stai così male cambia terapia perché ripeto vale per tutti i casi in cui SI STAZIONA A PATIRE SENZA RIUSCIRE A STACCARE TUTTO NONOSTANTE CHE SI CAPISCA CHE LUI È CAUSA PERSA E CIALTRONZO

    Okkei CALMA respira e ricordo che la VIA DELLA PROPRIA CURA È A TUTTI GKI EFFETTI UNA RICERCA PERSONALE PROGRESSIVA

    Io stessa ho cambiato diverse volte tipologia di terapia non sono affatto tutti uguali i metodi e quando come per te e moltissimi altri casi si continua a patire così senza manco averlo bloccato
    NO PANIC SEI NORMALE NON COLPEVOLIZZARTI MAI

    Okkei ciò che fino a ieri non sei riuscita a fare respira
    Oggi puoi provare a scoprire qualcosa di nuovo che possa aiutarti ad esempio cambiare tipo di terapeuta

    Ricordiamoci tutte CHE LA MANIPOLAZIONE NEGATIVA CHE ABBIAMO RICEVUTO DA CIALTRONZO

    PREVEDE INIEZIONI DI SENSO DI COLPA E INADEGUATEZZA

    Ergo NON È PERCHÉ ERAVAMO O SIAMO ANCORA INNAMORATE che non si riesce a staccarsi

    Ma ci si colpevolizza perché CE LO HANNO MESSO LORO NEL ARTE DEL INTORTARE IL SENSO DI COLPA E INDADEGUATEZZA

    FORZA @Angelina ANNO NUOVO TERAPEUTA NUOVO E BLOCCO TOTALE A LUI NUOVO!!!

    Un abbraccione SEMPRE!!!!❤️

  • Outlier, 1 Gennaio 2021 @ 19:30 Rispondi

    @Indy quando satau guarita non ti preoccuperei nemmeno più di aprirlo quel cassetto.
    Forza!

  • Outlier, 1 Gennaio 2021 @ 19:34 Rispondi

    È vero @Cossora sto capendo anche io che vivo diversamente. Tipo che quando aspettavo un suo messaggio o vederci ero una persona, sentirlo un’altra ancora, dopo che lo sentivo ero unaltra ancora e solo quando non lo sento come sto facendo da quando ho deciso di voltare pagina sono diversa, più vicina a quella versione di me stessa che ero all’inizio della storia.
    E come dice giustamente @Oldplum non mi manca lui, ma l’illusione di lui che mi ero fatta. Solo che ora ca bene, inizia a non mancarmi tanto.

  • Azzurra, 1 Gennaio 2021 @ 19:36 Rispondi

    @Viovio sei stata bravissima a cancellarlo! Brindo anche io alla tua e alla nostra! ❤️

  • Viovio, 1 Gennaio 2021 @ 20:11 Rispondi

    @Indy proprio oggi ho cancellato ogni sua traccia, non credevo sarei riuscita a farlo ed invece… ci vuole tempo, arriverà anche per te quel momento, ognuno di noi ha bisogno di contestualizzare a proprio modo. Per me è stata in piccola vittoria, per rinascere ho bisogno di liberarmi di ogni cosa mi tenga ancora liberata a lui e ho provato un senso di leggerezza nel farlo. Ti auguro possa accaderti la stessa cosa. Sarei ipocrita a dirti che non provo più nulla per lui, però ho capito che non mi renderà mai felice quindi per quale ragione dovrei trattenerlo?
    In bocca al lupo @Indy

  • Rosa, 1 Gennaio 2021 @ 20:28 Rispondi

    Grande @Viovio! Buon anno anche a te cara.

  • Crocus, 1 Gennaio 2021 @ 20:30 Rispondi

    @Viovio, GRANDE!!! Evvai amica! ❤️ Anche io avevo cancellato i suoi numeri a circa 3 mesi dall’inizio del CDS. Comunque ti rendi conto come ci riducono? Al punto da far fatica a cancellare i loro numeri e sentirci delle eroine quando lo facciamo! Dio Santo! (Lo dico visto che ti piace tanto ahahahah :P). Brava brava e brava, il bicchiere di alcol bevuto da sola e in santa pace brindando a #maipiùmezzeseghe nella nostra vita è il migliore in assoluto! Un abbraccio!

  • Theshowmustgoon, 1 Gennaio 2021 @ 23:28 Rispondi

    Leggo solo di donne ma ci sono anche gli uomini che sono stati presi in giro

  • Ariel, 1 Gennaio 2021 @ 23:44 Rispondi

    Ciao @Nina si la nostra Nina
    Ogni volta che ti leggo poi penso speriamo che tu ci scriva il tuo libro perché secondo me,lo scriveresti benissimo e pure pieno di umorismo
    E quanto ti farebbe bene e magari poi trovi pure editore che te lo pubblica

    Io già lo compro sicuro e dietro a me ci sta una follla te lo assicuro!!!
    Ah ah ah
    Bene questi sono i miei auguri per te e mi associo agli auguri e pensieri cari alle tasse che tu hai ricordato Angelica e Verdeazzurra che mi è rimasta impressa per ogni suo intervento scritto così bene in tutto una Donna che ricordo davvero come molto speciale come ognuna di noi lo è ben inteso
    Alcune però indubbiamente sanno meglio scrivere e un talento naturale ognuno ha il suo

    E quindi sicuro alle “ Vecchie Ragazze “ che Cimpiace sempre ricordare e la lista sta lunga !
    È bello così!

  • Indy, 2 Gennaio 2021 @ 00:31 Rispondi

    Spero che accada presto ragazze… perché stasera sto malissimo

  • Indy, 2 Gennaio 2021 @ 00:33 Rispondi

    … come si fa a cancellare 9 anni in 5 assurdi minuti … tutto questo dolore…

  • Maddy, 2 Gennaio 2021 @ 08:36 Rispondi

    @Viovio grande! Sono felice per te! E anche per noi che possiamo trarne ispirazione.
    Un abbraccio ❤️

  • Crocus, 2 Gennaio 2021 @ 09:20 Rispondi

    @Ele83 ti leggo e mi sembra di vedere in qualche modo la mia storia. Tutte le volte che lui si è contraddetto (a furia di raccontare bugie poi non si ricordano più cosa hanno detto), mi ha sempre detto che lui non sarebbe MAI rimasto con lei, anche a prescindere da me. Eravamo andati a vedere una casa insieme, sembrava che fosse lì lì per uscire, mi diceva che lui più di 3 mesi non sarebbe resistito lì dentro e nel giro di 6 sarebbe morto. Invece è vivo, vegeto, sorridente (avevo visto a luglio delle foto sue su Instagram, che schifo!). Nel tuo caso, lui ti ha detto di aver fatto sesso con lei quella volta perché si era ubriacato, ma chissà tutte le volte che lo ha fatto e non te l’ha detto. Non bisogna mai fidarsi di queste me***. Ele sii forte, anche se lo ami ancora, cerca di ricordarti sempre come ti ha trattato, cioè metti questo fatto al primo posto, poi quando la tua mente realizzerà al 100% lo schifo che ti fatto, vedrai che sparirà anche il sentimento.

  • Crocus, 2 Gennaio 2021 @ 09:21 Rispondi

    @theshowmustgoon, raccontaci la tua storia allora.

  • Crocus, 2 Gennaio 2021 @ 09:25 Rispondi

    @Cossy, “quando mi ha rivista ero sorridente e in bikini al fianco di un altro” applausi! Ecco, anche se parto dal presupposto che non gliene frega più nulla, mi piacerebbe comunque che mi vedesse in bikini felice accanto a un altro (magari accanto a quello di cui lui era geloso, uno BONO da paura che mi faceva il filo ma ovviamente a me non interessava e lui temeva fortemente quest’uomo, così senza motivo, solo perché quello mi guardava e mi sorrideva). Per quanto facciano le loro scelte, per quante non gliene freghi nulla, un po’ rosicano secondo me, perché il loro oggetto del possesso non appartiene più a loro bensì a un altro.

  • Outlier, 2 Gennaio 2021 @ 09:26 Rispondi

    @Viovio sei stata bravissima! È già un bel passo!

  • Crocus, 2 Gennaio 2021 @ 09:33 Rispondi

    @Indy, vedi? È normale pensare che siano degli stronzi maledetti quando si comportano così. Poi col tempo una può capire se si tratta solo di un debole o meno. Però tranne alcuni di cui ho letto qui, tutti gli altri sono quello che sono. Il mio poi è il campione dello schifo e della miseria. Hai fatto bene a non sbloccarlo per dirgliene di ogni, io lo avevo insultato parecchio e dopo aver iniziato il CDS ogni giorno ero lì lì per sbloccarlo e continuare a massacrarlo ma ho trovato la forza (non mi chiedere dove e come) di non farlo. E col senno di poi sono felicissima. Tra qualche giorno sarò a 6 mesi di CDS extralarge. Non credevo fosse possibile non sentirlo per così tanto tempo, in mezzo ho compiuto gli anni, c’è stato il nostro anniversario, il Natale ecc ecc. Ho superato tutte queste ricorrenze che mi facevano un po’ paura. Fortunatamente è passato tutto senza grossi drammi da parte mia. Ha senso fare quello che dici e cioè tenere le vostre foto a patto che non passi il tempo a guardarle e farti del male. Ti abbraccio bella Indy ❤️

  • Lia, 2 Gennaio 2021 @ 10:07 Rispondi

    Auguro a tutte un anno di rinascita!
    Un bel bagno di realismo, in cui tutte apriamo finalmente gli occhi per renderci conto che parliamo di “fantasmi”.
    Persone che non ci sono se non nei nostri pensieri, che abbiamo idealizzato al punto da farci influenzare la vita anche da assenti!
    Persone di passaggio, che sono state presenti un periodo ma mai fino in fondo.
    Sopravvivono solo perché lo vogliamo noi, talmente bisognose da non volerci staccare da un sogno.
    Auguro a tutte di riconoscere il vuoto che lasciano, di capire che siamo state lasciate sole, anche se abbiamo chiuso noi.
    Parliamo di persone capaci solo di regalare vuoti e assenza…
    La verità spaventa e si preferisce restare legate ad un sogno, trovare mille scuse per giustificare… La famiglia, i figli, la mancanza di carattere, i soldi… Ma la verità è una sola. Non ci sono.
    Perché, allora, nutrire un fantasma? Continuare a dargli energia e potere?
    @Viovio, hai fatto benissimo! Chi preferisce andarsene da casa tua dopo che è stato accolto e nutrito, è pregato di riprendersi anche il regalo.
    @Rosa, ti ammiro molto, hai lavorato su di te per togliergli il potere che aveva sulla tua esistenza.
    @Ragazze! La domanda da farsi è “questa persona c’è o non c’è?”
    Badate bene, esserci presuppone che voi siate una priorità, se non la priorità.
    Se la risposta è non c’è, vuol dire che non ha voluto esserci.
    Nutrire il loro ricordo significa dare potere a dei fantasmi…

  • Cossora, 2 Gennaio 2021 @ 12:46 Rispondi

    Eh @cro ma io in bikini ci sono capitata dopo due mesi di cambio vita e tra l’altro un giorno in cui abbiamo ripiegato su quello perché il programma ufficiale era saltato. Come a dire che se un messaggio deve raggiungere qualcuno o qualcuno deve raggiungere noi, il modo lo trova sempre.
    Un’amica mi ha detto “vedi? L’amore é come l’acqua, trova sempre una via”.
    Non programmare, vivi. Lascia che le cose arrivino.

  • Outlier, 2 Gennaio 2021 @ 13:13 Rispondi

    Che bel commento @Lia! La realtà che ci racconti fa bene da ascoltare e ci permette di riflettere. Grazie
    Buon anno anche a te

  • cossora, 2 Gennaio 2021 @ 13:19 Rispondi

    @Indy è la strada giusta. Adesso è piena di sassi, buche e diverse torte di m***a .. lo so.
    Ma è questa, la riconosci quando ti fa pensare: ma non può essere così dura!
    Io l’ho vissuta a inizio del primo lockdown. Era così dura che non riuscivo neanche a piangere. Mi mancavano le forze per alzarmi in piedi e in più vedevo la salita, mi sembrava immensa, inaffrontabile.
    Stavo già male da ferma..eppure mi sono alzata e l’ho fatta tutta.
    La salita è la paura. Testa bassa e risparmia il fiato. Qaando arrivi in cima la paura finisce e trovi tutte le soluzioni.
    Dopo (in merito a lui) ti sembra tutto una passeggiata. Anzi lo è.

  • Crocus, 2 Gennaio 2021 @ 14:07 Rispondi

    @Lia, come sempre commento limpido e cristallino. Un abbraccio e grazie per ciò che scrivi. Anche perché è tutto dannatamente vero. Spero con tutto il cuore che tu stia meglio. Ti abbraccio! ❤️

  • Piccola, 2 Gennaio 2021 @ 14:31 Rispondi

    @Indy mi dispiace, ti capisco. L’incredulità sta proprio nel capire come facciano loro a stare bene, a non sentirsi male, a non voler chiedere scusa. So come ti senti. Io ho altri e bassi. Oggi è un giorno no perché tutte le notti lo sogno e la mattina mi sento uno zombie. Sto meglio, lo sdegno aiuta, però ti consiglio di farti aiutare, non rimanere sola. Da sole non è facile. Capire i comportamenti loro non serve a nulla. Sono dei vigliacchi che pensano solo a pararsi il culo fregandosene di tutto. Ti penso spesso , forza! Cerca di pensare che comunque quest’uomo (se così possiamo definirlo) non ti avrebbe dato nulla, anzi, ha bloccato egoisticamente il naturale avvio della tua vita.

  • Piccola, 2 Gennaio 2021 @ 14:41 Rispondi

    @Crocus nelle tue righe leggo sempre il dolore e i perché che balenano nella mia testa. Anche a me ha detto che stava per uscire di casa, che non voleva stare con lei, che si era dato del tempo per le bambine. 2 settimane dopo, solo 2, che amava lei. Uno cerca di dare un senso a questi comportamenti ma non ci riesce. Ok, non ci amavano ma chi gli aveva chiesto nulla? Lo stordimento sta tutto qui, nell’essere state prese in giro ma a che pro? A me non era nemmeno una questione di sesso perché non lo vedevo da mesi visto che lei non gli permetteva di uscire solo ma sempre accompagnato da qualcuno. Anzi, anche la psicologa mi aveva detto che lui ci teneva tanto a me perché rischiava a chiamarmi nonostante fosse stato scoperto. Lui mi rassicurava cosi…invece…inversione ad U improvvisa e fa male. Vorrei essere più forte, come Cossora e tante altre, ma non riesco a vivere serena. Scusate, oggi è un giorno no.

  • Crocus, 2 Gennaio 2021 @ 14:42 Rispondi

    @Cossy, riesci sempre a scaldarmi il cuore con le tue parole. Semplicemente grazie ❤️.

  • Lia, 2 Gennaio 2021 @ 15:45 Rispondi

    @Crocus sì, meglio.
    Più sola ma meglio rispetto a qualche mese fa.
    Ho provato a conoscere qualcuno intorno alla mia età ma devo dire che su questo @Ale ha ragione. Il mercato degli uomini è davvero poco interessante…
    Alle categorie citate da @Ale, aggiungerei quelli che dopo anni si sono alzati dal divano.
    Separati non per loro decisione (ovviamente) che si rimettono in pista non sapendo più da che parte girarsi…
    Probabilmente sono gli ex mariti di quel 20% di donne a cui l’amante ha detto sì…
    Tirano fuori dall’armadio vecchie giacche di pelle di quando avevano 30 anni di meno e cercano di togliersi della gran ragnatela di dosso! E questi sono quelli più equilibrati…

  • Cossora, 2 Gennaio 2021 @ 16:46 Rispondi

    @lia quanto hai ragione!
    Tirano fuori la spider, la moto nuova e i video della pesca d’altura. Poi si fermano col sorriso compiaciuto ad aspettare il nostro “ommioddioooo”.
    Pensano ‘alla mia ex é piaciuto quell’altro sportivo e selvaggio’ …quindi sono certi che per assicurarsi un’altra badante basti esporre in bella vista tutta l’argenteria.
    Non ci siamo. Si ripresenti quando ha studiato!!!

  • Crocus, 2 Gennaio 2021 @ 16:59 Rispondi

    @Piccola, a me la sera prima aveva detto ti amo, non vedo l’ora di vederti e che possiamo finalmente vivere insieme e progettare la nostra vita e la mattina dopo mi ha dato un calcio nel culo. Però io, fortunatamente, ho già superato la fase dei vari perché, quelli che mi toglievano il respiro e la voglia di vivere. Una fase che è durata diversi mesi a dire il vero quindi @Piccola ce la farai anche tu, ci vuole tempo, tantissimo tempo. Anche io a lui non avevo chiesto nulla se non di rispettare ciò che LUI mi aveva promesso tutto qui. Quindi quando vedevo che non faceva nulla di tutto ciò ma solo parole parole parole, ovviamente soffrivo e mi incazzavo di brutto. Reazioni che comunque non avevo mai avuto in vita mia prima di questa relazione a dir poco orribile. Comunque che omuncoli sono? Lei non gli permetteva di uscire di solo… Pure al mio ex lei aveva imposto delle regole ferree eppure lui ha continuato a tradirla però ha comunque “vinto” lei alla fine, con le minacce/ricatti finali, pesanti e talmente schifosi che non credevo che un essere umano fosse in grado di così tanta crudeltà. Ce la farai bella! Per forza di cose ce la si fa! Un abbraccio!

  • Rosa, 2 Gennaio 2021 @ 17:10 Rispondi

    @Lia, io invece ammiro te. A me manca ancora una parte importante per potermi davvero sentire libera, e non parlo dell’ex.
    Riguardo ai papabili, hai ragione, c’è veramente scarsità di materia prima che non sia ‘avariata” ma sono convinta che una bella persona attrae belle persone, guarda bene, senza fretta.
    Un abbraccio.

  • Ele83, 2 Gennaio 2021 @ 17:59 Rispondi

    @Crocus hai perfettamente ragione. Inizio seriamente a pensare che da quando e’ rientrato in casa della ex (lui diceva che l’aveva fatto perche’ non aveva lavoro per via del Covid, che lei glielo doveva ecc.. tutte scuse) sicuramente hanno fatto sesso anche PRIMA della sua misera dichiarazione. Quando mai in 3 mesi che era rientrato e’ successo solamente poco prima di Natale? Non ci credo. L’ha fatto sicuramente anche prima. Poi gli mancavo e magari avendo litigato con lei e’ ricomparso come aveva fatto altre volte. Una volta fatti un paio di giri in giostra (come dice Alessandro) e’ tornato a casa e nuovamente e’ riprecipitato nell’indecisione. Io o lei?
    Ma non ha le palle di andarsene, ha confessato e lasciato a me l’onere di puntargli il piede perche’ e’ un grande vigliacco.
    Non sara’ qualche scopata con la compagna a ricomporre una relazione oramai in pezzi da anni. Perche’ sono convintissima che era finita molto prima che ci conoscessimo.
    Che se ne stia con lei. Sono sicura che questo ritorno di fiamma durera’ ben poco. Spero che il Karma faccia il resto. E’ durissima in questi giorni. Ma tengo duro. Un abbraccio!

  • Dispersa, 2 Gennaio 2021 @ 18:04 Rispondi

    @Lia ho riso… L’immagine di uomo over 50 non più in forma con la giacca in pelle nera che indossava non solo 30 anni prima ma ’30 kg fa’… No dai non si può vedere!! Però è così!!
    Cmq ti sento serena… Vedrai che il tempo farà la sua parte e quando meno te lo aspetterai arriverà un uomo all’altezza!!
    Un abbraccio!!

  • Dispersa, 2 Gennaio 2021 @ 18:19 Rispondi

    @Piccola… Molti dopo essere stati scoperti tornano… Ma come direbbe @Ale ‘come tornano??’.
    Se ripercorro il tutto posso dire che è stato solo un prolungamento della sofferenza!!
    Il gg prima delle ferie mentre parlavamo con un cliente su una cosa personale, di poca importanza, se n’è uscito con ‘o mi separo o l’accontento’… Praticamente io ero stata una cosa di poca importanza… Tiriamo le somme va’ e diamo il giusto peso alle cose e il giusto valore alle persone!!

  • Vita, 2 Gennaio 2021 @ 18:55 Rispondi

    @alessandro, una parola di buon senso è ciò che chiedo, a te e alle ragazze!
    succede che all’improvviso ciò che avevi escluso, accade. Accade che per lui è venuto il momento di parlare, di chiarirsi, dopo mesi che i riflettori si sono spenti e tu hai trovato la forza e la voglia di volta pagina. Succede che lui ne senta bisogno il 24 di dicembre, la vigilia di Natale quando tu ti appresti a festeggiare con i tuoi cari. Ma tu tiri dritto e non ti lasci turbare. Accade che insista, ti ricontatti e ti chieda di sentirlo perché nonostante la sua scelta e le sue rimozioni (così le chiama) e sebbene abbia saputo che sto facendo tutto bene anzi benissimo (il lavoro, la famiglia, la vita…) lui ha bisogno di dire, ascoltare, sapere. E accade che io sia molto combattuta. Rifiutargli una telefonata mi pare un atto di debolezza: io non sono una coniglia e non scappo perché non ho più niente da temere.
    Accade che una parte di me pensa questo e pensa che affrontare i propri demoni comunque sia giusto: così, una volta per tutte, saprai quanto sei forte. Ma accade anche che L’altra giustamente si domandi se ancora una volta non mi stia sopravvalutando e io non mi esponga inutilmente alla possibilità di essere turbata. Oggi mi ha scritto un suo amico e sono bastati un paio di messaggi perche le ferite bruciassero. Lui mi ha fatto troppo male: sentirmi dire che LUI ha sofferto molto, che LUI era sott’acqua e non poteva fare altro (che affogarmi gettandomi in mare, ndr) perché i suoi comportamenti erano governati da un’altra persona e che IO non mi dovevo fissare sui modi perché lui aveva immenso rispetto per me, mi ha fatto saltare i nervi. Non diciamo caxxate! Io sono d’accordo con @oldplum: quando si può e ci si riesce, si perdona, e a me era parso di esserci riuscita. Ma nessuno, tantomeno lui, deve permettersi di minimizzare perché so solo io il dolore che ho provato. Io ho davvero voglia di ascoltare lui che fa la vittima? Che mi chiede con aria piagnucolosa come sto, sperando che io gli dica che non ce la faccio senza di lui? Ma perché non si possono fermare prima? Non so che fare, vorrei che fosse la scelta giusta, quella che mi lascerà più serena.

    • alessandro pellizzari, 2 Gennaio 2021 @ 21:01 Rispondi

      Basta parole. Fatti. Tutte chiacchiere piagnistei e distintivo

  • Indy, 2 Gennaio 2021 @ 19:23 Rispondi

    Grazie Ragazze,
    davvero grazie!! @Piccola che dolce che sei ed hai ragione ha “bloccato egoisticamente il naturale volgersi della mia Vita”, ma anche se non dovrei penso che la colpa è anche la mia. Avrei dovuto capirlo prima che era tutta una falsa nella realtà che sembrava così vera, autentica. Come fanno a sembrare cosi veri? eppure non sono una stupida, Lui sembrava sincero, io sentivo che era sincero, il modo in qui mi guardava, parlava…non riesco a capacitarmi davvero.
    Era tutto finto? No, non credo, non posso crederci. Più passano i giorni è più credo solo che sia un debole, si un debole che ha avuto paura e per citare @Ale “la paura è più forte del desiderio che hanno di Noi”.
    Però che tristezza questi omini senza p….e!! Poi mi chiedo…ma davvero voglio uno cosi??? Uno che non ha il coraggio di affrontare le situazioni per quanto difficili, per stare con chi dice di amare??!! NO. Ma oggi lo prenderei volentieri a calci nel sedere…giuro!!
    @Cossora credo di essere ancora ferma a quella salita, la verità e che non riesco neanche a vederla per adesso, ho paura di girare lo sguardo 🙁
    @Crocus grazie un abbraccio anche a te
    @Outlier oggi quel cassetto vorrei spaccarglielo in testa
    @Viovio in bocca al lupo anche a te.
    @Angelina….un abbraccio
    Un abbraccio a Tutte Voi, Donne splendide e coraggiose!!!

  • cossora, 2 Gennaio 2021 @ 20:33 Rispondi

    @cro .. non faccio fatica, tu hai una carica ottimista, vedi le cose dal lato più bello.. sai, spesso sottovaluto certe mie insicurezze. Vedo il bello, comincio qualcosa con uno spirito sempre nuovo, finchè non si verifica qualcosa che mi ricorda che sono umana e che qualche ammaccatura ce la ho.
    Il carattere è carattere, se devo sforzarmi di essere cinica.. non solo faccio più fatica ma mi trovo a dover gestire i collaterali (e gli effetti) di un comportamento che non mi appartiene.
    Quindi prendo atto dell’ammaccatura ma vado avanti come so fare, come sono.
    Tu mi sembri così, come me. Che non è superficialità, ma leggerezza.

  • Viovio, 2 Gennaio 2021 @ 20:37 Rispondi

    @Lia il tuo commento voglio salvarlo e rileggerlo ogni volta che andrò in crisi. Grazie per le tue parole, sono una persona che nonostante abbia chiaro la situazione sente il bisogno di sentirselo ripetere e avere la spinta necessaria per proseguire. Sono dei fantasmi che si nutrono dei nostri pensieri, diventando dei macigni nei nostri cuori incapaci di renderci felici, perché di fatto non esistono, il loro “amore” non esiste e finiamo sempre col rimanere sole. Non me ne faccio nulla di un uomo che mi chiama e scrive mille volte al giorno poi se mi capita un imprevisto di sabato sera devo scartarlo a priori perché impossibilitato a raggiungermi. Merito di più, tutte noi meritiamo MOLTO di più.
    Ti abbraccio

  • cossora, 2 Gennaio 2021 @ 21:05 Rispondi

    Maronna @Dispersa.. la pochezza in una frase!

  • cossora, 2 Gennaio 2021 @ 21:14 Rispondi

    @Vita ti capisco e non invidio questa fase.
    Un abbraccio.

  • Vita, 2 Gennaio 2021 @ 21:21 Rispondi

    @alessandro grazie! Nessun fatto ne sono certa ma nemmeno lo voglio ora. Solo egoismo.

  • Viovio, 2 Gennaio 2021 @ 21:27 Rispondi

    @Vita secondo me dovresti chiederti prima di tutto cosa vuoi tu, se la risposta è lui nonostante quello che è successo affrontalo e pretendi fatti concreti, ma questa volta niente chiacchiere! Invece se la tua vita ha ricominciato a scorrere e hai capito di essere in grado di proseguire senza di lui, pensa bene ad ogni tua azione e continua con il tuo percorso di guarigione evitando ogni contatto. Ti dico questo perché nonostante la mia rottura sia più recente della tua, quando ha interrotto il mio cds come un disperato ha riacceso un barlume di speranza, perché la sua insistenza mi faceva pensare di essere importante ma quella sensazione durava pochissimo, seguivano rabbia e frustrazione per la sua immobilità. Tempo fa hai descritto un momento molto bello per la sua semplicità della tua famiglia, dove tuo marito ironizzava per essere “schiavizzato” nel menage casalingo, ho percepito serenità dalle tue parole, vale la pena buttare di nuovo tutto all’aria per un uomo che ti ha lasciato in balia delle onde senza preoccuparsi? Non voglio sembrarti pessimista ma io a questi ritorni “telefonici” ho smesso di crederci.
    Ti abbraccio forte

  • Azzurra, 2 Gennaio 2021 @ 21:49 Rispondi

    @Vita che dire se non che era prevedibile… Io penso che tu debba fare ciò che senti anche se ti spaventa. Forse può essere anche l’occasione per capire se davvero stare con tuo marito, ricostruire con lui era quello che volevi davvero e non un ripiego dovuto al fatto che con lui era finita. Certo è che avere questo bisogno di parlarti dopo 7 mesi (mi sembra) è assurdo. Dov’e’ stato tutto questo tempo? Cosa ha fatto? Come si può sparire per così tanto tempo? L’amico cos’ha detto? Non devi fissarti sui modi?ma davvero? Invece si che devi : perché sono proprio i modi che ti raccontano com’è una persona. Da tutto ciò che fanno ma anche ciò che non fanno puoi capire se ti amano oppure no. E lui mi sembra che per 7 mesi non ha mosso un dito. @Vita tienici aggiornate ❤️

  • Oldplum, 2 Gennaio 2021 @ 21:58 Rispondi

    @vita, viste le premesse ti esponi a grande nervosismo. Valuta bene.

  • Ele83, 2 Gennaio 2021 @ 22:08 Rispondi

    @Vita io farei moltissima attenzione a dargli udienza telefonica dopo 4 mesi in cui tu giorno dopo giorno hai faticosamente ricostruito la tua vita senza di lui. Dove e’ stato in tutto questo tempo? A farsi i cavoli suoi, si e’ preso i SUOI tempi e ti ha lasciato nel silenzio. Non hanno un minimo di riguardo di come possiamo essere state nel frattempo che loro si facevano i loro comodi e si prendevano i loro tempi. Guardacaso ora che sa che stai bene e si ripresenta. Perche’ dobbiamo essere disposte ad ascoltarli solo quando vogliono loro? Sono sicura che poi ti chiedera’ magari di andare a prendere un caffe’ e di dire/ascoltare/ sapere meglio faccia a faccia e nuovamente valanghe di parole e buone intenzioni e niente fatti. E’ una tecnica di riaggancio. Ci sono passata.
    Non so se il tuo lui vive con con moglie/compagna ma in quel caso scriverei ‘Sei andato via di casa? Ti sei separato? Fatti concreti? Se non ce ne sono non abbiamo nulla da dirci’. Se ti dice che no che pero’ lo vuole fare bloccalo subito perche’ anche se le sue parole sono piene di buone intenzioni non s’ignificano niente senza uno straccio di fatti.
    Oppure ancora meglio, non parlerei direttamente con lui ma mi informerei da questo amico che avete in comune se ci sono fatti concreti da parte sua se e’ andato via di casa o si e’ separato. Se i fatti non ci sono non dargli udienza. Non gettare via i progressi fatti sino ad ora, non e’ una questione di essere conigli ma di tutelarsi!

  • Hara, 2 Gennaio 2021 @ 22:14 Rispondi

    Cara @vita, so che @Ariel ti consigliera terapia a stecca , è forse è giusto, io ti consiglio di valutare prima della psicologia la saggezza antica e popolare che testualmente recita : chi te me fa una, con la stessa leggerezza, te ne fa mille. Il tuo ex ha avuto certezza che, scaraventata in acqua senza salvagente in mezzo alla tempesta, tu te la sei cavata (poi come e a che prezzo sono problemi che a lui non riguardano minimamente) e giustamente ti sta chiedendo di risalire a bordo con lui perché ora potrà ributtarti in acqua con questa certezza… capisci che se ti poni dubbi su cosa fare non sei completamente indifferente? tu hai aspettato fino al 24 di dicembre perché lui si decidesse a proporsi per un chiarimento (ti ha offerto un chiarimento …hai bisogno ancora che ti chiarisca qualcosa????) che fretta avete? Di al suo amico che sei disposta si ad ascoltare e lo aspetti il 24 dicembre del 2021 !!!! Non credo tu abbia bisogno di terapia hai bisogno di un’amica lucida non coinvolta che ti faccia presente che non è il caso di regalare le perle ai porci e ti ricordi che nella vita la cosa più preziosa che hai è il tempo : non perderne dietro a sto perdente! Io non riesco a seguire sempre il blog, quindi tante cose mi sfuggono, ma quando ti ho letto mi è venuto dal cuore rispondere come avrei risposto ad una cara amica! Grazie mille @Ale per questo spazio

  • Ariel, 2 Gennaio 2021 @ 22:18 Rispondi

    @Vita
    Ma per piacere se non è questo un vero Manipolatore del xxxzo scusami ma veramente
    Mandare a ffanculo se solo vuoi riuscire ad essere UNA DONNA CHE NON SI SOTTOMETTE PIÙ

    La tua storia famigliare che tu con grande coraggio e fiducia qui ci hai reso partecipi mi riferisco a tua madre
    Ecco la vita ti ha mandato questa esperienza con un vero manipolatore negativo che non ha fatto altro che intortarti sia con le sue fasi si è con questo bel gesto finale suo

    Meno male che tu hai capito che NON FUNZIONA E MAI POTRÀ FUNZIONARE
    Perché lui sta a manipolarti ma adesso

    TU STAI AVANTI E NON TI FAI PIÙ INCANTARE

    Vergogna il suo comportamento e dirti le peggio lamentele riferite sempre a lui solo questi cialtronzi sono capaci di guardare solo a se stessi
    Possesso e basta non parliamo di Amore per favore

    Pensa a te stessa e alla fatica che stai facendo PER SUA RESPONSABILITÀ TOTALE
    Perché chi intorta male a scopo di suo benefit compie truffa emotiva a danni altrui e se ne strafatte di te come persona siamo oggetti lo sai ormai lo schema resta quello è non cambia mai

    Per questo si chiamano relazioni tossiche

    Resistei e guarda e passa avanti altrimenti
    Risalire sarà ancora più dura

    Forza@Vita non mollare te stessa !!!!
    E un grande CIALTRONZO e punto.

  • Ele83, 2 Gennaio 2021 @ 22:33 Rispondi

    @Vita inoltre se e’ solo un chiarimento che vuole e nient’altro, dopo 4 mesi che senso ha? Riaprire ferite che con tanta fatica ti sei curata da sola e che non sono ancora del tutto guarite. Turbare la tua tranquillita’ per un suo bisogno. Perche’ tu non l’avresti cercato.
    Se non ha intenzioni serie e fatti concreti non c’e’ nulla da chiarire ne’ da parlare e tantomeno restare amici.
    Lascialo li dove e’ stato per tutto questo tempo. Senza di te.

  • Piccola, 2 Gennaio 2021 @ 23:56 Rispondi

    Si @Dispersa, a me è tornato ma cosa ha fatto? Mi ha preso solo in giro. Ha detto che non sarebbe più sparito come aveva fatto dopo essere stato scoperto, ha chiesto scusa per essere stato troppo superficiale con me e poi…? Peggio di sempre. Per questo non capisco, moi chiedo sempre che cavolo volesse. Ha passato mesi a convincermi dei suoi sentimenti per trattarmi peggio delle altre volte. Devo pensare che oltre a non amarmi sia un fuori di testa altrimenti impazzisco io a rispondere ai miei perché da sola. In più per la prima volta mi ha detto di lasciarlo in pace perché vuole stare con le sue figlie e sua moglie. Ho la sua voce mentre ripeté questa frase sempre nelle mie orecchie. Tanta cattiveria gratuita che non avrei usato con nessuno.

  • Indy, 3 Gennaio 2021 @ 01:19 Rispondi

    @Vita certo che deve essere uno strazio stare lì a pensare e adesso che faccio….? Io nel mio caso adesso proprio non saprei, sto andando avanti un passo alla vola ogni giorno. Ma mi chiedo….dopo che spariscono lasciandoti nel panico totale..che cxxxxxxx… hanno da chiarire??? credo vogliano solo lavarsi la coscienza!! Sei andato via? hai preso una decisone, adesso te la tieni. Uno che si comporta così non ha nulla da spiegare, si è spiegato benissimo!!!
    Sono d’accordo con @Ele83, non permettere che turbi la tua tranquillità se sei già ad un buon punto.
    @Lia credo che anch’io stamperò e attaccherò il tuo commento al frigo 🙂 per ricordarmi che era tutto solo nella mia testa e che l’unica verità è che NON CI SONO perchè NON VOGLIONO.
    un bacino a tutte

  • Crocus, 3 Gennaio 2021 @ 07:50 Rispondi

    @Vita, rifiutare una chiamata non significa essere una coniglia, significa semplicemente mostrare INDIFFERENZA la stessa che ha dimostrato lui nel momento in cui ti ha gettato in mare portandosi dietro la scialuppa di salvataggio. Non ti nascondo che però capisco che tu sia molto combattuta. Se dovesse accadere a me, anche io non saprei cosa fare, da una parte lo vorrei affrontare solo per dirgliene due ma dall’altra vorrei non vederlo mai più anche perché mi chiederei “cosa ho da dire a uno che mi ha trattata in quel modo?” Nessuna delle due scelte ti lascerà più serena parere mio cara @Vita, ascolta semplicemente ciò che ti dicono il tuo cuore e la tua mente. In bocca al lupo, ti mando un grosso abbraccio e sii forte! ❤️

  • Crocus, 3 Gennaio 2021 @ 07:55 Rispondi

    @Piccola, sai che anche a me lui ha detto di lasciarlo in pace? Quella frase (insieme a tutte le altre) non mi ha fatto dormire per mesi e mesi… Cioè tu mi dichiari amore incommensurabile, vuoi farti una vita con me, lei non sopporti più e ti sta sulle palle e poi mi dici lasciami in pace sono esausto, abbi un po’ di dignità, ora ti blocco ecc ecc ecc ecc. Ma che schifo di persona sei? C’è di buono che lo penso sempre meno, roba che negli ultimi due giorni l’avrò pensato si e no 10 Min, per me è un traguardo importante questo. Vedrai @Piccola che ci arriverai anche tu, so che sembra impossibile, ma mi devi credere, perché viviamo tutte le stesse identiche emozioni. Dalla rabbia al dolore, ai perché, al non riuscire a dormire e via dicendo. Ma tra una lacrima e l’altra la guarigione arriva. Non si può stare male per sempre per dei mentecatti, la vita è una, GODIAMOCELA!

  • Crocus, 3 Gennaio 2021 @ 08:15 Rispondi

    @Cossy, hai proprio toccato il punto giusto (come sempre). Sforzarsi di essere qualcosa che non si è a me sembra impossibile, ma a quanto pare per me molti è possibilissimo però cavolo, che spreco di energia e che voglia doversi ricordare sempre di fare finta. Confermo che prendo atto delle mie ammaccature e vado avanti, sono così, se posso migliorare in qualcosa lo faccio nessun problema, ma di certo non voglio cambiare la mia personalità. Sono sempre stata un’inguaribile ottimista @Cossy, e vedermi a pezzi e senza voglia di vivere dopo la storia con l’ex mi aveva dato fastidio e non poco. Fortunatamente è stato un periodo, un momento di transizione, una parentesi (brutta come poche) perché ora Crocus sta ritornando in sé e la cosa mi rende felice. Ovvio, la cicatrice c’è e ci sarà per sempre, ma io imparerò a conviverci, in fin dei conti è lì per ricordarmi che ho amato tanto e che amerò ancora.

  • Vita, 3 Gennaio 2021 @ 08:20 Rispondi

    @indy, @azzurra, @ariel @ele, @viovio, @cossora, @old grazie a tutte. Un chiarimento: non credo affatto che lui mi abbia cercato per tornare. Mi ha cercato per mettere in pace la sua coscienza, per nostalgia, per egoismo, ne sono certa di questo. Come sono piuttosto certa del mio essere oltre: che non significa indifferente, significa avanti, sicura che quel pezzo di vita si è esaurito. Lo sentirò. Che parli! Non voglio sottrarmi, non è nella mia natura e in più ha ragione @azzurra, voglio avere conferme sulla mia vita, su me stessa e le mie scelte, voglio mettermi alla prova. Rischio nervosismo, rabbia, dolore ma non rischio di ricascarci dentro. Vi aggiorno. Grazie.

  • Crocus, 3 Gennaio 2021 @ 08:21 Rispondi

    @Hara, che commento forte e di impatto il tuo. Ci ho riflettuto molto. Mi sembra di sentire il mio ex “mi spiace ma io non posso aiutarti o starti vicino, ti devi rialzare da sola, sei forte e ce farai”. Mi farebbe veramente salire una rabbia pazzesca se questo si dovesse ripresentare (grazie a Dio non corro il rischio) una volta guarita, così da avere la sua stella dell’inizio della relazione in cui ero pimpante, allegra, sorridente, una carica pazzesca, un’energia infinita (sono sempre stata così) per poi magari dirmi anche “hai visto che ce l’hai fatta? Te l’avevo detto io”. Gli sputerei in un occhio. E poi gli tirerei uno schiaffo. Lo sa solo dio come ci rialziamo e la fatica che facciamo e il dolore che proviamo…

  • Viovio, 3 Gennaio 2021 @ 08:21 Rispondi

    @Piccola che tristezza di uomo, questa cattiveria gratuita propria non la capisco. Vanno e tornano a loro piacimento e poi? “Devo restare con mia moglie e le mie figlie” non si può sentire, a maggior ragione se per mesi aveva tentato di riconciliarsi con te. Ma un briciolo di sensibilità?!?utopia. L’unica cosa che gli accomuna tutti è l’egoismo.

  • Outlier, 3 Gennaio 2021 @ 08:42 Rispondi

    Cara @Vita immagino quanto sia complicato. Da cinica mi viene da dire che il fatto che sarebbe tornato a ridosso delle feste (se non dopo) era prevedibile. Ma sento in cuor tuo ciò che è giusto perché se lo rivedi e ascolti sempre le stesse cose avrà interrotto un percorso che con tutta la fatica che hai fatto continuava a salire, se invece ci sono fatti allora è un’altra cosa. Solo che a me, onestamente, quelli che ai mettono in contatto tramite amici non mi piace proprio visto che se vuole parlare con te, se davvero vuole, qualche modo lo trova.
    Ti abbraccio

  • Outlier, 3 Gennaio 2021 @ 08:46 Rispondi

    @Piccola ma questo è uno storno maledetto! Scusa @Ale, bannato pure se vuoi. Ti ha convinta di volerti, che non sarebbe stato più lo stesso e poi ti tratta così? Sai cosa voleva solo vero? Una volta che l’ha ottenuto ti ha trattato a pesci in faccia. Ma che ci rimanga con la famiglia e le figlie che si ricordano solo in un momento di lucidità a quanto pare. Poi quando scansano per dire “scusami, non volevo.. ” se ne dimenticano.
    Ti prego @Piccola mandalo a fanculo direttamente sensa nemmeno farlo passare dal via.

  • Vita, 3 Gennaio 2021 @ 08:47 Rispondi

    Aggiungo che, come tutte, per molto tempo, io una telefonata, un cenno, delle scuse le ho volute e sperate. Credevo mi servissero. Pensavo di averne bisogno. Forse semplicemente volevo restare attaccata ai ricordi o forse recuperarli dopo quello che era successo. Perché i modi e le parole non sono irrilevanti, sono importanti. Quella telefonata non è arrivata, lui si è sottratto: non poteva, non ce la faceva, mi fece sapere. E io mi sono data un tempo, esaurito il quale sono andata avanti da sola. E ho capito che potevo anche farne a meno. Ora la vuole lui: è alla ricerca delle stesse cose che cercavo io fino a qualche mese fa: non rinnega la sua scelta, cerca stupidamente un palliativo al suo malessere. C’è tanta debolezza e un po’ di narcisismo: abbiamo amici e colleghi in comune, ha saputo che sto facendo bene quello che era il suo lavoro, ha saputo che sto bene, che mi sono rialzata, ne soffre. Una miseria, certo. Come un adolescente rincorre l’idea di un amore romantico e impossibile, tutte scemenze. Faccio questa telefonata, chiudo definitivamente senza se e senza ma, e torno alla mia vita, magari un po’ turbata ma per poco, spero, e con più certezze. Questo è quello che penso e spero accada.

    • alessandro pellizzari, 3 Gennaio 2021 @ 09:41 Rispondi

      C’è tanto egoismo e il non badare minimamente al dolore che ti può provocare ancora una volta. Non è debolezza è menefreghismo

  • Vita, 3 Gennaio 2021 @ 08:52 Rispondi

    @hara grazie, belle parole! Ho ancora un giorno per ripensarci, rifletterò. Un abbraccio

  • Maddy, 3 Gennaio 2021 @ 09:00 Rispondi

    Cara @Vita, dai tuoi messaggi mi è sembrato di capire che tu abbia fatto tanta strada sull’intimo percorso della guarigione.
    Io penso che prima di affrontare una richiesta del genere, dovresti farti una specie di autovalutazione del tuo stato di salute. Ti faccio un esempio: giocatrice di pallavolo, durante una partita cade male e si rompe tibia e perone.
    Prima di tornare sul campo ad affrontare l’avversario dovrà superare tanti step intermedi: gesso, riabilitazione, fisioterapia, corsa, primi allenamenti, ecc. ecc.
    Ecco, allo stesso modo, se il tuo percorso di guarigione è arrivato alla fase finale, allora penso che potresti permetterti di affrontarlo. Se così non fosse, ma ci fosse comunque curiosità da parte tua, io proverei a chiedere all’amico.
    Un abbraccio forte

  • Whiterabbit, 3 Gennaio 2021 @ 09:57 Rispondi

    @Vita io non gli lascerei alcuno spazio. Secondo me è un grosso errore, e ti stai lasciando stuzzicare dalla tua parte “narcisistica” passami il termine, lo uso in buona fede.

  • Azzurra, 3 Gennaio 2021 @ 10:00 Rispondi

    @Piccola anche il mio faceva così, addirittura lo faceva anche se non veniva scoperto. Era come se ad un certo punto sentisse il bisogno di andare via o perché si sentiva troppo coinvolto o sentiva troppo coinvolta me e aveva bisogno di mettere distanze tra noi. Poi tornava, io gli dicevo che il suo comportamento non era normale lui mi rispondeva che io gli facevo pressioni, ma questo succedeva perché lui ad un certo punto cominciava a togliermi anche il minimo sindacale! Negava, diceva che non capivo le situazioni che mi amava, gli chiedevo di spiegarmi cosa voleva da me e sai cosa rispondeva : devi amarmi anche così, mi devi capire. Cose da pazzi. In ogni caso @Piccola avremmo dovuto andar via noi non tanto la prima volta ma la seconda si, avremmo dovuto far capire loro che ad ogni azione c’è una conseguenza. Anche lui prometteva di non farlo più ma siamo adulti : noi non avremmo dovuto chiedergli di non trattarci male e loro non avrebbero dovuto farlo a prescindere. Capisco quando dici che senti ancora la sua voce che ti dice di sparire, questi sono i traumi che ti lasciano e che devi superare da sola. Lui non è mai arrivato a dirmi di sparire io credo che lo avrebbe fatto se invece di chiudere e andarmene lo avrei incalzato con domande (alle quali non era capace di rispondere) e se avesse visto la mia disperazione. Avrebbe avuto paura di ciò che lui stesso aveva creato per i suoi scopi, loro non lo vogliono vedere il male che fanno, lo negano anche a sé stessi. Sono come bambini vogliono quel giocattolo poi se non lo vogliono più tutto deve finire senza drammi perché non vogliono vedere il frutto delle loro bugie. Non hanno coscienza. Chiudono gli occhi e tu non esisti più. Mica per sempre, se sai aspettare almeno fino a quando decidono loro. Ti abbraccio, sii forte ❤️

    • alessandro pellizzari, 3 Gennaio 2021 @ 10:44 Rispondi

      Non cose da pazzi: un comportamento come il suo significa tu sei l’amante e devi stare al tuo posto

  • Azzurra, 3 Gennaio 2021 @ 10:26 Rispondi

    @Crocus questo dimostra la nostra forza, il nostro rialzarci a fatica e con dolore e tornare ad essere le persone che eravamo prima anzi anche migliori di prima, dimostra che siamo donne forti. Davanti a noi invece abbiamo uomini deboli che per parlare con noi hanno bisogno dell’intermediario, il mio per farmi gli auguri ha avuto il coraggio di farli davanti ad un’amica perché quando lo incontro da sola è capace di fare solo l’imbecille. Se questo è un uomo…

  • Vita, 3 Gennaio 2021 @ 10:27 Rispondi

    @outlier il fatto che si metta in contatto attraverso un amico dice una cosa sola che è in 41 bis e lui ci vuole stare e a me ora, dico sul serio, va bene così. E non è per mio marito, anche, ma non solo. A mio marito una cosa così non la farei ora come ora: è non perché io abbia la certezza che sia lui il mio futuro ma perché gli devo rispetto e riconoscenza per la serieta, l’impegnò, l’immenso affetto che ha dimostrato nell’affrontare la nostra crisi. Non lo posso tradire quella fiducia ora, mi farei schifo. Quindi per lui ma anche per me. Ha ragione @Lia, e in qualche modo anche @ariel, almeno nel mio caso: sono fantasmi, fanno paura ma non c’è niente di concreto, sono dipendenze, palliativi, bisogni piccoli e miseri per colmare vuoti e insicurezze. Se io non dico ci rifinissi a letto ma anche semplicemente giocassi con lui per uno squallido senso di rivincita e vendetta, da poco, mi sentirei una poveretta. Lui non può semplicemente più essere il mio uomo: non mi fido, le sue debolezze mi fanno paura, la sua vigliaccheria (non perché non mi ha scelto ma perché non mi ha mai affrontato ed è sparito come un fantasma, appunto) mi intristiscono. Non c’è spazio per il rimpianto, c’è ancora purtroppo il dolore della delusione. Ma anche quello credo passerà.

  • Ariel, 3 Gennaio 2021 @ 10:29 Rispondi

    @Vita ma cara lo scrivi già tu che riconosci il suo Narcisismo lo hai scritto pure tu che riconosci la tua dipendenza affettiva per la quale stai già facendo il tuo percorso terapeutico

    Che cosa ANCORA ti occorre riflettere???

    Un Narcisista fa solo che MANIPOLAZIONE NEGATIVA A SCOPO DI USARTI COME COSA

    Spero che adesso tira fuori ciò che hai già appreso da tua terapia

    Se accetti ANCORA di comunicare con lui

    RICADO IN FONDO AL TUNNEL e come buttar via tutto il tuo impegno nel ritrovare la vera te stessa

    FORZAA Vota non CASCARCI ANCORA

    Sono esseri DISTRUTTIVI
    SE HAI LETTO LO SCHEMA RESTA LA TUA DISTRUZIONE il suo ATTO FINALE DI MAGGIOR RIFIRNIMENTO ENERGETICO

    NON FARE CAZZATE
    UN ABBRACCIONE!

  • elleelle, 3 Gennaio 2021 @ 10:35 Rispondi

    @Vita
    Per quanto possa servire, sono con chi ti dice di che concedergli questo chiarimento è molto pericoloso e lui non se lo merita.
    Fai molta attenzione: hai fatto tanta strada da sola, stai molto meglio e te la stai cavando egregiamente senza di lui. Sei sicura di voler rischiare che lui deragli tutto questo, anche solo per qualche ora?
    Cosa devi tu a quest’uomo? Niente. Lui non è niente, non ti è amico, non ti è amante.
    Lui vuole di nuovo energia e attenzioni da te per risolvere i suoi problemi, in cui lui ti ha trascinato e che non riesce a risolvere da solo. Sta male, povero codardo, la sua vita è gestita da altri e te lo fa dire da un amico, così se tu dici di no questo amico penserà che sei una cattivona.
    Il tuo ex è una carogna, ti sta mettendo sotto pressione per soddisfare ancora una volta i suoi bisogni ed è anche questo un modo di continuare a usare gli altri senza riguardo per la strada che hanno fatto e il dolore che hanno provato.
    La scelta è tua, in ogni caso.
    Io se dovessi parlare con il mio ex lo farei solo in presenza di uno psicologo, mai da sola con una persona così falsa e pericolosa.

  • Stella2, 3 Gennaio 2021 @ 10:44 Rispondi

    @Viovio grandissimaaaa, sei stata molto forte e sei determinata, ti ammiro molto! Un 2021 iniziato decisamente con una grande presa di posizione. Ti abbraccio forte

  • Hara, 3 Gennaio 2021 @ 10:46 Rispondi

    @Vita, mi permetto di chiedere perché tu ti debba allontanare dalla tua vita per poi tornarci turbata ? Potresti gentilmente spiegarmi che senso ha? . Rispettala la tua @vita rispetta quello che hai fatto per te stessa e preserva la tua @vita e la tua famiglia da pericoli inutili e tristezze senza senso. Se cerchi di lenire le ferite dell’orgoglio ci sei riuscita perché lui è lì che chiede udienza, è stai pur certa che vuole solo un aggancio per futuri lavori e giri dell’orologio. Hai scelto, se non ho capito male, E se prima avevi la scusante della passione adesso a freddo direi che tuo marito non si merita questa umiliazione soprattutto se chi si è offerto di fare da paciere si dovesse lasciare sfuggire qualcosa…
    Poi in ultima analisi ascolta le sagge parole di @Old, perché lui è estremamente coerente, non ha avuto il coraggio di esporsi mai ne quando ci sono state difficoltà ne adesso che vorrebbe rimediare con una spiegazione che te ne fai di una zavorra così?

  • Hara, 3 Gennaio 2021 @ 10:59 Rispondi

    @Crocus, cara, ti auguro di cuore che se dovesse ripresentarsi tu lo abbia dimenticato completamente, ma rimosso proprio, non dico da dovergli rispondere “scusa chi hai detto che sei?” ma da poter leggere il suo messaggio e dirti “si ok gli rispondo dopo” e dimenticartelo li!!!

  • Viovio, 3 Gennaio 2021 @ 11:22 Rispondi

    @Vita mi allaccio al tuo commento, ma questi uomini in 41bis come sono messi?!? Ne ho letti diversi qui, gente che può uscire solo accompagnata e consegna telefono assieme a tutte le password, non si può sentire una cosa del genere! Tornando al tuo ex che si fa vivo tramite un amico perché sotto regime con l’intento di parlarti è un codardo doppiogiochista. Un uomo con le palle affronta sua moglie, dopo di che sale in macchina e viene a cercarti senza dover coinvolgere altre persone e farsi compatire. Mi mancava un pezzo della tua storia, a questo punto eviterei di chiamarlo vedrai che se sarà così importante parlarti troverà il modo e di persona in caso contrario merita lo stesso silenzio che ha regalato a te sparendo nel nulla. Capisco la tua curiosità, al tuo posto visto come sono andate le cose mi farei mille domande ma ribadisco lui meriterebbe solo ed esclusivamente il tuo silenzio.
    Tienici aggiornate, un abbraccio grande

  • Hara, 3 Gennaio 2021 @ 11:22 Rispondi

    @vita, se ad un certo punto capissi che anche tu vuoi dal tuo ex solo giri d’orologio e lavoro, la strategia migliore per ottenerli sarebbe tenerlo sulla corda dunque, in ogni caso l’udienza sarebbe del tutto inutile se non dannosa a prescindere dalla finalità!!!
    Buona domenica a tutti

  • elleelle, 3 Gennaio 2021 @ 11:22 Rispondi

    @ragazze
    Per chi qualche giorno fa aveva dei dubbi e si chiedeva come fanno a fare finta di niente, chissà se sono felici, se ricostruiscono ecc.. l’ex di Vita è l’ennesima conferma di quello che si è sempre detto: di felicità, in queste persone, neanche l’ombra.
    Così come loro stati in gran parte una creazione della nostra mente, anche la loro presunta felicità lo è. Ce la inventiamo noi e ci fa star male, ma nella realtà non esiste.

  • Stella2, 3 Gennaio 2021 @ 11:27 Rispondi

    @Piccola nel ritorno ha cercato di convincerti dei suoi sentimenti, perché aveva bisogno di te, e tu dovevi essere convinta di quello che ti diceva, doveva fare breccia di nuovo nel tuo cuore, dopo averti delusa la prima volta. È brutto da dire e fa male, ma è così. Ti ha raccontato quelle cose ingannandoti, perché gli servivi in quel momento al massimo del tuo innamoramento. Ti abbraccio forte

  • Ariel, 3 Gennaio 2021 @ 11:44 Rispondi

    Bene @Tutte e SRATTUTTO @Vita

    AL Narcisista NON INTERESSA COSA SI DICE O COME SI REAGISCE

    INTERESSA CHE SE LUI CHIAMA SE LA PREDA RISPONDE LA PREDA DIMOSTRA LA SUA SOTTOMISSIONE ANCORA
    ANCORA LUI COMUNICANDO PUÒ DISTRUGGERLA A SUO PIACIMENTO

    È CHIARO ADESSO???

    Il RIFORNIMENTO ENERGETICO passa dal poter comunicare far sapere che loro ci sono e controllano ecco si è COSE DI LORO PROPRIETÀ

    Rispondere ascoltare comunicare fare silenzio a canali aperti social parlare ad amici comuni

    TUTTO QUESTO È FARSI DEL MALE ASSICURATO DA SOLE.

    buone riflessioni!!!!

  • Azzurra, 3 Gennaio 2021 @ 12:00 Rispondi

    Cara dolce @Vita, tutto è racchiuso qui in queste tue bellissime parole che ti riscrivo in modo che tu possa leggerle di nuovo : “a mio marito una cosa così non la farei ora come ora: è non perché io abbia la certezza che sia lui il mio futuro ma perché gli devo rispetto e riconoscenza per la serieta, l’impegnò, l’immenso affetto che ha dimostrato nell’affrontare la nostra crisi. Non lo posso tradire quella fiducia ora, mi farei schifo”.
    @Vita siamo donne con una dignità. Io al mio ex non ho mai chiesto di firmare un contratto in cui avrebbe dovuto amarmi a vita. Pensavo ci fosse un tacito accordo nel non farci del male, un male gratuito e senza motivo. Tu dici “mi farei schifo” loro questo non lo provano né quando ti lasciano in mezzo al mare, né quando tornano dalla moglie né quando tornano da te. Perché se avessero un briciolo di coscienza non continuerebbero a fare i loro porci comodi senza pensare alle inevitabili conseguenze. A tutti capita di commettere errori ma perseverare in quelli non solo è diabolico ma evidenzia un grande egoismo e menefreghismo. Vedere che andiamo avanti con la nostra vita li turba tantissimo, non sono più al centro del nostro universo e questo fanno fatica ad accettarlo. Vorrebbero essere chiamati, seguiti, vorrebbero vederci disperate. Ora lui vorrebbe sentirti dire : ho bisogno di te! Invece tu dovresti dirgli : appartieni al passato, sei stato un errore che in quel momento mi ha fatto stare bene ma ora io ho la mia vita e tu non ne fai più parte riprendi pure la tua barchetta dalla quale mi hai dato un calcio buttandomi in mezzo al mare e tornatene a casa!

  • Piccola, 3 Gennaio 2021 @ 12:27 Rispondi

    @Viovio @Out è questo che mi fa star male, la sua cattiveria gratuita. È tornato e mi ha chiesto pazienza, mi ha raccontato di una situazione limite, di un inferno a casa, mi ha chiesto tempo per le bambine. Non ha ottenuto nulla da me perché in quei mesi non ci siamo mai visti (sempre accompagnato nelle uscite e poi covid). Questa sua improvvisa inersione a U mi ha spiazzato. In quei mesi ho cominciato a parlare con mio marito, io ho parlato con mia madre, lui con la sua. Quando bisognava tornare al lavoro lui mi ha solo detto che non poteva chiamarmi perché lei (ora che doveva uscire di casa) stava dando i numeri per paura che mi vedesse. Poi 2 settimane di silenzio e l’ultima telefonata assurda in cui mi dice di lasciarlo in pace, che in quei giorni ha capito di amare sua moglie, che non ho dignità, io???? Non ho avuto la possibilità di chiarire, parlare. Ho ricevuto un pugno in faccia improvviso senza capire perché. Quindi devo pensare che in tutti quei mesi mi ha solo mentito? Io non ho fatto più nulla. Appena mi ha chiuso il telefono ho solo mandato un messaggio di sdegno , poi il silenzio. La voglia di scrivergli quello che mi balena per la testa è tanta ma poi mi rifugio qui e penso che l’indifferenza sia la cosa migliore ma il male non va via. Vi ringrazio.

  • Oldplum, 3 Gennaio 2021 @ 12:44 Rispondi

    @vita è un errore enorme. Sono d’accordo con @ariel, questa volta. Lui ti ha abbandonata e ora appena chiede udienza tu ancora se li a chiederti se sia il caso di concedergliela. Subito, poi. Quando lui desidera.
    La chiara percezione che ci stai ancora sotto.
    Se la dai a me, figurati a lui.

  • Vita, 3 Gennaio 2021 @ 12:51 Rispondi

    @alessandro, hai ragione. C’è del menefreghismo e dell’egoismo perché anche il tempismo dice molto.
    @maddy, bella la metafora della pallavolo: ho giocato, so di cosa parli. Non rischio di fermarmi di nuovo, ma rischio un indolenzimento ed è giusto chiedersi se abbia senso. E’ anche giusto non fare troppo i ganzi perche se sei finita in mare in acque gelide dovresti sapere che hai corso un grosso pericolo.
    @white, c’è del narcisismo? Non mi offendo perché me lo sono chiesta anche io e ne ho parlato parecchio anche con il mio psicoterapeuta in questi mesi. Ci siamo domandati quanto del mio dolore fosse riconducibile a una ferita narcisistica e quanto fosse invece da attribuire all’amore che io provavo per lui. Ti dirò che in questo caso non credo ci sia del narcisismo perché io so perfettamente che lui non mi cerca per dirmi “voglio te!” e che quindi non sarà l’occasione per mandarlo a stenderlo. Lui mi cerca, come dicono altre ragazze, perché io tamponi le sue ferite, per fargli una carezza. Ha pure questo ardire, si!

    Perché allora non spengo il telefono? Perché mi resterebbe il dubbio di averlo fatto per paura di affrontarlo e sentire ancora qualcosa. Perché quando hai avuto un trauma, l’ultimo passo per la guarigione è riviverlo e capire se lo hai superato. Perché ho bisogno di mettermi alla prova e sapere una volta per tutte che non me la sono raccontata e lui è davvero sottoterra. Mi sento sufficientemente forte, non indistruttibile. E se scopro che non è così? Indietro non si torna, questa è una certezza. Ci si lavora. Per tornare interi, del tutto. Senza raccontarsi balle. Ma io spero che non ci sarà bisogno di lavorare, non su quello.

    Grazie a tutte e a te @alessandro. Davvero!

  • Dispersa, 3 Gennaio 2021 @ 13:56 Rispondi

    Cara @Vita credo tu abbia già scelto cosa fare… La vita prima o poi presenta il conto ma ti sento forte e pronta, quindi affrontarlo!!
    Tu sarai sicuramente ai suoi occhi la Donna con la D maiuscola, mentre lui sarà come te lo immagini… il solito uomo, un narcisista nei sentimenti (che non è chi soffre di disturbo narcisistico).
    Lascialo parlare… Ma sono sicura che con la tua pacatezza gli dirai tutto quello che deve sentire!!
    Tesoro un abbraccio e un in bocca al lupo.

  • Piccola, 3 Gennaio 2021 @ 14:14 Rispondi

    @Azzurra grazie, si io l’ho incalzato. Volevo sapere perché era sparito. Forse come tu dici hanno paura dello schigo che hanno creato ma fa schifo troppo. Come ti risponde @Ale, per loro noi dobbiamo stare al nostro posto, perché siamo solo tali. A me questo umilia tanto perché si sentono autorizzati a trattarci male. Almeno a te @Azzurta ha chiesto scusa, io non ho avuto nemmeno questo.

  • Rosa, 3 Gennaio 2021 @ 14:15 Rispondi

    @Vita stai attenta, è un gioco pericoloso.
    Io mi ci sono ritrovata dentro dopo molti anni proprio perché mi sentivo forte e pensavo di esser andata oltre. Ma il fatto è che non avevo risolto i miei problemi nella relazione ufficiale e avevo solo messo a tacere le mancanze.
    Se stai davvero ricostruendo a casa e lo stai facendo perchè è un tuo desiderio e una tua precisa volontà, non hai bisogno di sentire cosa ha da dirti.
    Quando tu ne avevi bisogno lui non c’è stato, hs pensato solo a sè stesso. E ora, che le acque si sono calmate, sta nuovamente pensando a sè stesso.
    Se sei sicura e convinta ” non ti curar di lui ma guarda e passa” , se ne farà una ragione.

  • Oldplum, 3 Gennaio 2021 @ 14:26 Rispondi

    Comunque io l’ho sempre detto. Chi non dice la verità rimane o ricade nella menzogna.
    Non voglio farti una reprimenda @vita. A me è stato chiaro fin dall’inizio che il recuperare il tuo matrimonio per te era un “ripiego”. Eri innamorata dell’altro e lo sei ancora. Tanto è vero che appena lui fa un cenno (indiretto) tu rispondi in barba al rispetto per quello che avevi detto voler fare. Un sacco di parole per dire che nascondersi ancora una volta qualcosa a tuo marito . Qualcosa che potrebbe anche distruggere il tuo matrimonio. È completamente inutile dire che non ti importa, che è un debole e che “dai, ascoltiamolo”. Dopo mesi di silenzio in cui lui si è accucciato ai piedi di sua moglie lasciandoti senza una parola.
    Dovevi dire la verità. Ora ti stai incartando dentro le bugie che hai raccontato anche a te stessa.
    C è rimedio. Scegli. Ma davvero.

  • Crocus, 3 Gennaio 2021 @ 14:49 Rispondi

    @Hara, un augurio bellissimo il tuo! La cosa più importante è dimenticarlo a prescindere da ciò che farà o non farà. Mi deve stare lontano (come sta già facendo). Ma mooooolto lontano.

  • Crocus, 3 Gennaio 2021 @ 14:52 Rispondi

    @Piccola, le nostre storie sono pressoché identiche. Impressionante. Tu capisco molto ma molto bene. Quando mi sono sentita dire “non hai dignità” sono andata su tutte le furie e poi ho pianto ininterrottamente per 24 ore. Ma che schifo. Ma chi sei? Ma come ti permetti? Ma poi io non ho dignità? Va che sono dei miserabili totali. Ti abbraccio bella. Capisco davvero molto bene come ti senti.

  • Crocus, 3 Gennaio 2021 @ 14:58 Rispondi

    @Vita, e niente. Il mio sarà un’eccezione ahahahaha, l’unico felice al mondo :D! Scherzi a parte hai ragione, la tua riflessione la trovo corretta anche se poi cosa succede realmente nella loro vita non lo sapremo mai.

  • elleelle, 3 Gennaio 2021 @ 14:58 Rispondi

    @Oldplum
    Anche io ho la sensazione che @Vita stia cercando una giustificazione per sentirlo, perché non l’ha lasciato andare del tutto, perché la situazione in casa è più tranquilla ma non è risolta.
    Io non le posso consigliare di dire la verità al marito, non adesso, è troppo tardi.
    Però secondo me Vita deve accettare che non aver detto niente in casa la impegna a non avere più niente a che fare con il suo ex, per il rispetto di tutti: marito, figli e se stessa.
    @Vita, mi spiace dirtelo ma non hai alcuna giustificazione per sentire il tuo ex. Non devi dimostrare niente oltre quello che hai già dimostrato, il resto sono scuse. E forse sì, come dice @White, potrebbe andare esserci un fondo di narcisismo da parte tua, ma tu devi farti forza e contrastare un altro pezzetto della tua distruzione.
    Non lasciare che invada ancora la tua calma e la tua vita, perché se dovesse succedere qualcosa sarebbe un disastro.
    Se e quando ti renderai conto che non puoi più stare con tuo marito, se vorrai andrai a cercare il tuo ex ma non adesso.
    Ricordati tutte le cose che ti ha fatto, come ti sei sentita, la tua disperazione e il tuo smarrimento. Non cercare scuse, la vera prova che puoi dare a te stessa non è quella di sentirlo, è quella di lasciare che marcisca nel suo brodo, lui l’ha cucinato, lui se lo mangia.

  • Vita, 3 Gennaio 2021 @ 15:17 Rispondi

    @old ti ascolto e ti leggo davvero, ma credo tu ti stia sbagliando. Mi metto alla prova e ti dico. Non sono corsa da nessuna parte, mi ha chiesto di parlarmi: è vero non ho detto di no, ma io non voglio nulla. Non sono sicura che mi lasci completamente indifferente ma sono certa che niente di ciò che potrebbe dire mi farebbe cambiare idea. Rispetto a mio marito, so che è una persona con cui ha un senso provare per mille ragioni. E so che non ricadrò in situazioni analoghe a quelle che ho vissuto. Potrebbe non durare, potrei non bastargli o potrebbe non bastarmi. Non ho detto la verità a lui, ma sono sempre stata sincera qui sul blog attirando anche molto critiche, mi piacerebbe che mi credessi.

  • Rosa, 3 Gennaio 2021 @ 15:17 Rispondi

    @oldplum sei severa, ma purtroppo hai ragione.

  • Vita, 3 Gennaio 2021 @ 15:25 Rispondi

    @azzurra cara, grazie. Ciò che tu scrivi nelle ultime righe e ciò che penso anche , emergerà, spero senza alcun senso di vendetta, solo perché sara ciò che sento. Spero di sentirlo, come ora. Se invece e come dice @old me ne renderò conto. Bene che lo sappia, comunque.

  • Azzurra, 3 Gennaio 2021 @ 15:28 Rispondi

    @Piccola non mi ha mai chiesto scusa. Assolutamente, figurati. Lui è così pieno di sé, cosi poco empatico così poco uomo da non “abbassarsi” a tanto. Chiedere scusa per lui è da deboli, inoltre chiedere scusa, senza secondi fini, significherebbe essere consapevoli di aver sbagliato e lui quand’anche ne fosse consapevole non avrebbe la stoffa pregiata non solo di dirmelo ma soprattutto di riconoscerlo. Chiedere scusa implica anche un impegno a comportarsi in modo da non offenderci più e questo richiederebbe un sacrificio che lui non è disposto a compiere. È per questo che stavolta ho deciso di andarmene, lui è come un secchio bucato, puoi riempirlo di acqua continuamente ma per quanta acqua si possa versare non sarà mai pieno perché non è proprio capace di contenerla essendo pieno di buchi. Ho sperato anche io che mi richiamasse almeno per chiarire, ho aspettato due mesi poi a luglio una mattina, dopo una notte insonne, ho preso il telefono e l’ho bloccato. Il mio tempo era scaduto

  • Lia, 3 Gennaio 2021 @ 15:34 Rispondi

    @elleelle concordo con te. Li pensiamo felici nelle loro case, circondati da moglie e figli adoranti, con il fumetto sulla testa “sono così felice…” e ci tormentiamo al pensiero…
    Sono sfigati!!! Persone ormai ingabbiate che se la raccontano. Dovrebbero essere felici e non lo sono, ma perché affrontare le priorie miserie? Meglio cercarsi nuovi stimoli fuori..
    Peccato che chi prova la Nutella poi fa fatica a farsi piacere la torta della nonna…
    @Vita, sentirlo ti turberà e a te non serve. Rispondigli che non puoi perché ti devi tagliare le unghie… Se ti vuole parlare davvero, troverà il modo.

  • Vita, 3 Gennaio 2021 @ 15:36 Rispondi

    @dispersa grazie! Mi hai sempre incoraggiato e dato fiducia, aiuta. Vi farò sapere certamente se la telefonata ci sarà e che reazione mi produrrà. Io sono più curiosa di scoprire me stessa che lui, lo ripeto: non mi aspetto nulla. lo so, lo conosco bene. Non è uomo di azione. Lui provoca reazioni ma io escludo di averne di eclatanti.

    @ariel ma diciamoci la verità: chissene frega se lui si nutre anche solo del fatto che io risponda. E poi? Ciò che è importante, questo si, è che io non mi senta presa nella rete.

  • Outlier, 3 Gennaio 2021 @ 15:45 Rispondi

    @Piccola aveva bisogno di te e quando ha risucchiato le tue energie, il tuo amore, quando poi si è ricaricato, è scomparso. Fai attenzione perché un personaggio simile è capace pure di ritornare sparire. È un gioco che gli piace. Non mi farei 5troppe domande per uno cosi, forse l’unica che mi farei è “ma io uno cosi, uno che torna dopo che ho sofferto e che continua a farmi male, lo vorrei davvero accanto a me?”
    Io ad un certo punto mi sono fatta questa domanda.

  • Viovio, 3 Gennaio 2021 @ 15:49 Rispondi

    @elleelle sempre illuminante, non nascondo di essermi posta le stesse domande in questo periodo: è felice?continua la sua vita senza problemi pur non avendomi?
    Hai proprio ragione e l’ex di @vita ne è la prova, come gli idealizziamo nella nostra testa costruiamo anche la loro felicità. Al mio ex auguro esattamente il matrimonio che ha, lo dissi pure a lui, si merita di fingere per tutta la vita

  • Outlier, 3 Gennaio 2021 @ 16:06 Rispondi

    @Vita spero che ci ripensi. Ha ragione @Old quando dice che ti sei mentita da sola. Forse l’hai fatto giustamente per attraversare il periodo buio, ma rischi di farti male. Ma sopratutto la cosa che mi dispiace è che quando ne avevi bisogno tu lui non era disponibile, lui ora chiama attraverso un amico e tu rispondi.
    Pensaci bene
    Un abbraccio

  • cossora, 3 Gennaio 2021 @ 16:33 Rispondi

    L’ex che ritorna la vigilia di Natale.. @vita un altro originalissimo! 🙂 !
    per @ariel è un manipolatore..
    per @ele83 un turbatore di tranquillità a proprio beneficio..
    per @indy è un lavaggio di cosienza..
    Per te, @vita che non lo vuoi ammettere.. è ciò che aspettavi intrattenendoti con il tentativo di ritrovarti con tuo marito (anche io cercavo di farla andare bene con la new entry, non c’è niente di male a voler andare avanti senza gli ex).
    Però quando li si ama.. eh non è così semplice.
    Incontralo, ascoltalo, guardalo e se ti bacia sai già che lo bacerai e se resisterai alla tentazione di baciarlo non ha importanza perchè è sempre lui che vuoi, quindi se non cederai avrà vinto l’orgoglio, ma ti basta?
    Cara dolce @vita, ricordo a te (ma anche a me e alle altre) che il destino lo incontri sempre sulla strada che hai scelto per evitarlo.
    Se ci stai pensando, se vuoi vederlo.. non è per chiudere, è per ascoltare cosa ha da dire (e magari ti farà scendere la catena definitivamente) o meglio per vedere se finalmente ti dice quel che vuoi sentirti dire.
    Mioddio ma perchè non sappiamo ammettere ciò che è evidente a tutti?
    Davvero volete convincermi che terapeuti e spiacologi vanno in giro a professare di non accettare la realtà e di non ammettere a se stessi cosa si vuole veramente?
    Praticamente è come essere sovrappeso, ma andare da un dietologo a dirgli “vorrei ingrassare un po’!!”
    A me sembra tutto assurdo. @Vita vacci, perchè ci vuoi andare. Poi dopo.. ci pensi dopo.

  • Ariel, 3 Gennaio 2021 @ 17:13 Rispondi

    @Vita
    Cara @Vita sicuro sei sotto effetto della Dipendenza affettiva che infatti LEDE IL LIBERO ARBITRIO e cioè
    NONOSTANTE qualunque ragionamento che tu stessa già riesci a capire che lui ex amante è un CIALTRONZO MANIPOLATIVO NEGATIVO NARCISISTA

    Nonostante che tu capisca col ragionamento che la realtà è questa

    LA CRISI DI ASTINENZA DA DROGA DIPENDENZA AFFETTIVA al primo fischio di richiamo solo che per comunicare Conte

    TU STAI STREMATA DA QUESTO RICHIAMO TIPICO DA CARNEFICE ALLA SUA PREDA

    @White e @Vita

    Vita non è Affatto con Narcisismo ma dipendente affettiva

    @Vita è tipico in una relazione tossica con Narcisista credere di essere noi narcisiste
    Anche questo fatto di avere il dubbio di essere noi Narcisista è un ATTO MANIPOLATIVO NEGATIVO MESSO IN ATTO DAL VERO NARCISISTA!!!

    In Terapia tutte le donne che ho conosciuto e il terapeuta ci ha spiegato questa dinamica perversa per cui tutte le “ vittime temporanee” di relazioni tossiche con Narcisista si chiedono
    Sarò mica io narcista???

    E in ultimo
    NESSUN NARCISISTA SI È MAI CHIESTO SARÒ MICA NARCISISTA

    Quindi non sei una Narcisista ma si è risvegliata per colpa sua la tua dipendenza affettiva e quindi
    Sei adesso con la crisi astinenza

    Ti incoraggio a vedere il tuo terapeuta
    Sentirvi comunicare con lui o lei non so se sia uomo o donna.

  • Dispersa, 3 Gennaio 2021 @ 17:45 Rispondi

    @Elleelle credo che per quanta iposcrisia e convenienza ci sia in queste storie nulla torna più come prima, ne per l’uomo ne per la donna… Almeno che non si tratti di uno scivolone dove dopo essere stati chiari si decide di ripartire su nuove basi!!
    @Old proprio in questi gg stavo facendo il tuo stesso pensiero. Uno psicologo che amo seguire, ha fatto una live con una cartomante ( io non ci credo) e incuriosita sono stata ‘al gioco’… Nelle carte scelte ha fatto una lettura generale dicendo che chi aveva scelto quel mazzo usciva da una storia difficile, lei sosteva extraconiugale, che ci stava mettendo un gran impegno a tenere in piedi la facciata. Ma la cosa che più mi ha colpita è stata ‘troverete un nuovo amore che vi farà cambiare la vita’… Bhee io sono scettica in queste cose, ma il pensiero è stato un altro ‘sono così sicura delle scelte fatte, tanto da non arrivare a tradire ancora?’… E questo mi sta facendo riflettere e non poco!!

  • Nina, 3 Gennaio 2021 @ 19:57 Rispondi

    @vita con tutto l’affetto ti dico, x esserci passata, che quando ti chiedi se ha senso vederlo x capire se si è superato tutto, é perché non si è superata una cippa. Quando veramente é superata non c’è più nessun bisogno di test x capire se il trauma é superato perché hai di meglio a cui pensare e non ti viene manco in mente di andare a svegliare il can che dorme. Prova a pensare, ma uno che é guarito dal covid mica si ficca in una corsia di ospedale piena di malati e senza mascherina tanto x vedere cosa succede..attenta @vita, e ascolta soprattutto @rosa che ci é ricascata..poi ovviamente farai quello che vorrai ma si sente che friggi dalla voglia. A me dopo il primo CDS le ragazze e la psi avevano detto di fare attenzione e niente, io mi ci sono ributtata ed è finita come sapete..

  • Vita, 3 Gennaio 2021 @ 21:14 Rispondi

    @cossora @nina, ma io non vado da nessuna parte, non vedo nessuno. Forse ci siamo fraintese. Ma di cosa state parlando? Ha chiesto di farmi una telefonata e dovrei sentirlo al telefono domani. Stop. Boh. Comunque, ora mi silenzio. Ci dormo stanotte, se domani lo sento per telefono vi dirò. Baci e grazie a tutte

  • Oldplum, 3 Gennaio 2021 @ 21:36 Rispondi

    Si, sono severa. Ma è evidente. @vita ha già deciso quando le è sorto il dubbio. Lei vuole vederlo, sentirlo, sapere. Lei è innamorata di lui ed è ancora disposta ad ascoltare quello che ha da dire. L’abbandono, le lacrime, la decisione di ricostruire..tutto cancellato.
    Ora è tardi per dirlo a tuo marito? No. Ora non lo tradirai di nuovo. Lui ti ha accolto mentre stavi male per un altro (senza saperlo) e si è messo in discussione.
    Ma io ne ero certa. Chi non dice la verità non può ricostruire nulla. È bastata una telefonata nemmeno sua, dell’amico suo per tradire di nuovo la fiducia dell’uomo che hai accanto e che non ami più.
    Considera di far finire il tuo matrimonio, sul serio.
    Comunque vada il tuo contatto.
    Perché è finito.
    Non è un male. Ora ne hai la prova. Sei ancora lì.

  • Indy, 3 Gennaio 2021 @ 21:47 Rispondi

    @Vita, nessuno critica nessuno, non vederla così. Io non la vedo in questo modo. Ognuna traduce quello che scriviamo e da la sua opinione, consiglio…ma come sono andate e vanno le cose dentro di Noi, il nostro dolore lo sappiamo solo Noi. Mi dispiace scriverlo, ma penso anch’io che non ti sia passata ancora del tutto è sono d’accordo con @Nina, se fosse passata neanche staresti a chiedertelo. Ma questo non vuol dire che tu non debba farlo. Fai quel che senti perchè alla fine per quanto possiamo razionalmente capire cosa sia giusto o sbagliato, alla fine facciamo quello che sentiamo anche se dopo sappiamo che ci farà soffrire. Non so come funzionano questi meccanismi che scattano dentro di Noi, forse dentro al cuore speriamo ingenuamente ancora, che quell’uomo che abbiamo amato nella nostra fantasia finalmente si palesi a Noi. Sognatrici questo siamo, siamo quelle che credono nei grandi amori, nei principi azzurri nelle fiabe a lieto fine, che purtroppo per molte di Noi una bella fine non ha. (alcune ovviamente, me compresa).
    Anche se poi mi chiedo…se vuoi un chiarimento perchè cavolo non vieni a darmelo guardandomi negli occhi??? Per telefono io non accetterei. Un abbraccio forte forte

  • Indy, 3 Gennaio 2021 @ 22:00 Rispondi

    Ragazze
    io non faccio altro che sognarlo. Lo sogno sorridente che mi abbraccia con la moglie che ci guarda da lontano. Poi mi sveglio e lo cerco nel letto, mentre sono tra sogno è realtà. Sapete questa casa l’ho presa 6 mesi dopo averlo conosciuto, quindi l’abbiamo vissuta insieme. Lo vedo in ogni angolo, a volte ci parlo anche, sono pazza??? ci sto diventando??? Certi giorni non so cosa fare salirei in auto, farei 1000km solo per metterlo sotto. 🙁
    Chi diavolo sono questi per annientarci in questo modo??!! Come si permettono ??!! Perchè glielo permettiamo??!! Forse un giorno avrò le risposte a queste domande che mi girano in testa continuamente.
    @Viovio….ooo credimi anche se è una cosa cattiva, e mi dispiace di provarla perchè io non sono cosi, spero davvero che sia infelice almeno un pochino di quanto lo sia io in questo momento!!!
    🙁

  • Viovio, 3 Gennaio 2021 @ 22:20 Rispondi

    @Cro felici non possono esserlo, altrimenti farebbero a meno dell’amante.
    Secondo me, essendo senza scrupoli e totalmente egoisti, hanno trovato la loro “dimensione” per stare bene. Si accontentano in casa e fuori usufruiscono di quello che manca fra le mura domestiche, se creano dolore chissene, l’importante che la recita vada avanti. Il mio era capace di sparire una giornata intera(a sentir lui in casa erano due palle assurde), quindi gli chiedevo: scusa, ma se stai così male perché ti fai sentire con un messaggio solamente la sera e durante il gg silenzio più totale? Se mi ami così tanto e non sopporti tua moglie dovresti fremere dalla voglia di sentirmi. Risposta: ehhh non hai idea della giornata che ho passato! Al lavoro un casino, torno a casa i bambini erano incontenibili, poi mi è venuto un gran mal di testa e mi sono addormentato sul divano…povero bamboccio

    • alessandro pellizzari, 4 Gennaio 2021 @ 00:35 Rispondi

      Poverino!

  • Angelina, 3 Gennaio 2021 @ 22:27 Rispondi

    Ciao ragazze!Vi abbraccio tutte e grazie dei vostri preziosi consigli….non sono stati giorni facili…per niente…ho pianto un bel po’ anche oggi.
    @Vita pensaci bene perché ti destabilizzerà io ho ceduto aime’e non è stato facile rivederlo.
    Ieri si l’ho visto…diciamo che se ci vogliamo evitare sappiamo come fare entrambi, non ci incrociamo più per correre da quattro mesi,se ci vogliamo vedere sappiamo entrambi come fare così ieri ci siamo incrociati….lui come mi ha visto è scoppiato in lacrime…abbiamo parlato delle solite cose,mi ha scritto anche ieri sera e oggi…sta male…vedermi è stato peggio ma lui non ce la fa….l’uscire due volte ha avuto ripercussioni anche giustamente verso sua figlia,l’ha chiamato per sapere dov’era mentre era con me…dice che non si fida più di lui e lui non ce la fa,non riesce ad andarsene di la,per chi mi chiedeva di casa sua lui non è mai stato male in casa sua,loro sono così da ben dieci anni,io li ho conosciuti in compagnia così, ho sentito anche cosa dice lei ,hanno un loro equilibrio oramai da anni.Entrambi non vogliamo continuare come adesso..non ha senso ci stiamo facendo solo male.
    Lo amo tanto si,lui non abbastanza probabilmente,in qualche modo so che mi ha voluto bene, la rabbia almeno è passata,non lo odio più…spero si affievolisca tutto con il tempo, domattina vedrò la mia terapista e cerco ragazze di rialzarmi…sono sempre punto a capo ed è solo colpa mia….ora seguirò ben bene i consigli alla lettera promesso,vi abbraccio tutte forte!
    Viovio sei stata bravissima!!!

  • Piccola, 3 Gennaio 2021 @ 22:47 Rispondi

    @Cricus davvero…tutto simile, perché abbiamo incontrato due senzapalle identici. Ho pianto anch’io tanto dopo il suo ” non hai dignità ” ma di dignità non ne vedo dalla loro parte che scelgono di scappare senza dire nulla e azzerbinarsi a donne che fino al giorno prima hanno disprezzato. Io per questo sono incredula, per la cattiveria improvvisa e vorrei tanto sapere il perché. Non hai mai pensato @Crocus che esagerassero sulla situazione a casa? Ok, abbiamo subito dalle mogli e visto che non sono sante ma sono arrivata a pensare che a casa non succedesse nulla di quello che raccontavano, non credi? Anche per il mio la moglie era insopportabile, pazza, esaltata, non cucinava, non si occupava dei figli, lui non sopportava di dormire accanto…ma come, dopo due settimane hai capito di amarla? Per questo credo menyisssero con noi. E noi saremmo senza dignità! Vedi? Come ha scritto sopra qualcuno, sono sfigati e il mio lo sa e si mangerà le mani tra poc