In questa diretta con la psicoterapeuta Daniela Bavestrello, esperta nelle dinamiche genitori-figli e grande conoscitrice del mondo degli under 20, abbiamo risposto ai seguenti quesiti

  1. Nelle coppie in crisi i figli preferiscono il conflitto alla separazione?
  2. Per i figli meglio separati in casa che divisi?
  3. Quanto percepiscono realmente di una crisi di coppia anche se i genitori cercano di nasconderla?
  4. Meglio separarsi quando sono più piccoli, da adolescenti o più grandi?
  5. Soffrono di più per i litigi o la distanza nella coppia o per la separazione?
  6. I figli dei separati avranno problemi in amore? Sono più infelici degli altri?

Invece, per quanto riguarda i rapporti fra amanti…

  1. Quando lui dice “non posso per i miei figli” è sincero o bluffa?
  2. È davvero impossibile separarsi se ci sono figli piccoli o adolescenti?
  3. Perché i figli “impediscono” la separazione e non amantati anche molto lunghi?
  4. Quando lui dice “lei non me li farà più vedere” quanto c’è di vero e quanto ci crede davvero?
  5. Gli uomini separati possono essere e rimanere o diventare buoni padri?

Per avere tutte le risposte guardate la diretta che segue. Chi vuole scrivere o contattare la psicologa Daniela Bavestrello le scriva a daniela.bavestrello@iol.it

Condividi:

9Commenti

  • Valeria, 18 Marzo 2021 @ 20:36 Rispondi

    Tradisco, manco di rispetto la mia famiglia, ma resto a casa. Devo salvare le apparenze, e poi non posso lasciare sola mia figlia adolescente.
    Questa è la filosofia di vita del mio ex amante.
    I figli sono soltanto una scusa, questo ce l’hai insegnato Ale.
    Stasera ascolterò molto attentamente questa diretta: figli e separazione sono un tasto molto moooolto delicato..

  • Ariel, 18 Marzo 2021 @ 20:53 Rispondi

    La Dottoressa Daniela veramente mi è piaciuta molto
    E anche mi ha dato vera soddisfazione personale ascoltare da lei esperto titolata quando ha semplicemente detto una realtà scientifica accreditata da tempo ormai lungo per cui OVVIAMENTE il 70/100 della vera comunicazione tra esseri umani e a maggior ragione nella infanzia ancora più marcato il fatto che è il NON VERBALE che prevale

    E quindi NON È AFFATTO VERO CHE AI FIGLI non interessa minimamente cosa dicono e soprattutto cosa fanno e come si comportano i genitori in crisi che FINGONO per i bambini di essere così amorevoli nei loro confronti

    Quando lo scritto io me in km di miei commenti qui disseminati nel Blog mi sono letta risposte di dissenso senza nessuna vera replica motivata ma solo gente che mi rimproveravano che non potevo capire io che non ho avuto figli

    Così ieri sera ad ascoltare la Dottoressa veramente LA MIA MAXIMA soddisfazione anche perché se solo si studia invece di parlare a vanvera mi parrebbe un a cosa che ormai pure le pietre la sanno
    E questo vale per le comunicazioni tout court pure tra coniugi amanti e amici e parenti e colleghi e capi

    Se il non verbale prevale il non verbale DICE SEMPRE CIÒ CHE È LA VERITÀ
    Il non verbale È INCAPACE DI MENTIRE

    Ergo genitori i vostri figli tutto vedono registrano si accorgono soffrono e non ve lo mostrano come ha spiegato benissimo la Dottoressa

    ergo ecco perché i Casini inenarrabili di mogli o mariti che FINGONO in casa che il coniuge non Sto arrivando! Direttamente perché se ne sia mai parlato della esistenza di un amantato NASCOSTO PER FINTA

    Esattamente come per i bambini o figli pure adulti il meccanismo non cambia

    La comunicazione NON VERBALE PARLA E SPIFFERA TUTTA LA REALTÀ NASCOSTA

    “ dietro a un dito” ci si nasconde

    Le deduzioni e riflessioni che ognuno faccia le sue
    E che almeno nessuno qui possa più scrivermi
    Che io non capisco un GNIENTE solo perché non ho avuto figli

    A volte essere non coinvolti invece da la vera possibilità di vedere la verità la realtà

    Ergo datevi na regolata di conseguenza
    Che quando scrivo sarò pure lunga ,ma non sono mica scema!!!!

    Ah ah ah
    CaroAlessandro è stato davvero illuminante soprattutto mi ha messo in vera luce positiva!!
    Evvaiii !!!
    Ah ah

  • Lisa, 19 Marzo 2021 @ 09:25 Rispondi

    Ognuna famiglia ha i suoi problemi.Per alcuni e facile separazione per l’ altri no.Quindi,figli adolescenti pensano a se stessi,e tanto non si fregano se genitori non vanno d’acordo.Basta avere soldi amici ecc. Ma se con separazione i figli devono cambiare citta,scuola.ecc diventa l’incubo sono in una età delicata dal 14_18 hanno sogni, scuola ecc. Puo succede che i sogni vano buttati. Non sempre ma ognuno conosce i suoi figli
    Quindi separazione per me o quando sono piccoli o dopo 18 anni. Se avete cresciuto figli senza pregiudizi,ben educati che capiscono che genitori non sono solo genitori ma anche anime che vogliono amore e pace.(parlo per età dopo addolescenza)capurano altrimenti vivrai con una famiglia egoista,che pensano solo a se stessi per stane bene loro e tu rimarrai,infelice con una moglie/marito che non si rispettino amano.. e la.vita che non la auguro a nessuno. Quindi se una non vuole separarsi non e subito buttare fango non ha forza. Ma non perdi te perderà lui… e come sarà vecchio non rispettato e sempre nella testa come sarrebebse ero più coraggioso. Quindi

    Ognuno fa suo destino

    • alessandro pellizzari, 19 Marzo 2021 @ 09:42 Rispondi

      Ma hai seguito la diretta? Dire ogni caso è a se è una banalità ovvia. La psicoterapeuta invece affronta le linee generali e dà linee guida

  • Stella, 19 Marzo 2021 @ 09:42 Rispondi

    L’unica scusa che il mio ex dopo aver cercato casa ,andato da avvocato, dichiarata crisi a casa è stato non posso perché mia moglie è impazzita mi metterebbe contro i figli e non ce la faccio a fare una guerra! Tutto questo dopo un anno di relazione e confessato tradimento a casa con mio marito…lho lasciato riconsegnando tutti i regali costosi impacchettati e il resto triturato nel secchio! Cds totale e dopo 4 mesi mi contatta la moglie e inizia la persecuzione ….questi sono uomini senza scrupoli ,i figli non possono essere tirati in ballo come scusa per non fare e quando fa comodo esistono!Cmq la cosa più grave che i nostri figli si conoscevano per motivi di attività comuni e erano in armonia tutti insieme quando giocavano, spesso mi parlava di famiglia allargata ,organizzava incontri per stare tutti insieme con la scusa delle attività, lui felice perché diceva così so che quando lascerò mia moglie i miei figli saranno sereni con te e i tuoi….se ci penso mi vengono i brividi e ringrazio Dio per avermi dato la forza di rialzarmi dopo tutto quello che ho subito le sue manipolazioni schifose .

  • Viovio, 20 Marzo 2021 @ 21:31 Rispondi

    Mi è piaciuta molto la metafora del poker, quando si ha a che fare con un baro è impossibile vincere

  • Crocus, 21 Marzo 2021 @ 08:35 Rispondi

    Finalmente sono riuscita ad ascoltarla. Mi è piaciuta molto la dottoressa e anche tutto ciò che ha detto ovviamente. Non sono d’accordo solo con una cosa ossia che chi bara non ha colpe, per me le ha come giustamente hai detto tu Ale. Cioè è vero che noi possiamo tirarci fuori dal gioco visto che abbiamo questa possibilità però per me resta “colpevole” (non mi piace questa parola ma non trovo una più appropriata al momento) chi comunque trae in inganno con le promesse. E all’inizio non si può sapere che lui non farà nulla di tutto ciò che dice e quando iniziamo a capirlo siamo già oltre, al punto della dipendenza, al punto in cui si fa una fatica bestiale a dire basta.

  • Lisa, 21 Marzo 2021 @ 17:37 Rispondi

    Adesso la sto ascoltando. Ve leggo e ascolto con gran piacere.

  • Ariel, 21 Marzo 2021 @ 18:54 Rispondi

    Si @Crocus concordo se uno bara non vale ovviamente
    Barare è fingere manipolare approfittare dei buoni sentimenti degli altri
    Truffare infatti a Poker è vietato barare

    Forse la Dottoressa voleva dire che comunque se si continua la relazione esiste sempre la scelta del fermarsi prima ,ma non sono d’acc perché le relazioni che qui abbiamo vissuto in molti casi hanno scatenato la dipendenza affettiva e quindi si Sto arrivando! Benissimo che impedisce di fermarsi prima
    Lede la propria volontà infatti si ha difficoltà a chiudere dentro di se la relazione a farsi una ragione a trovare tutti i perché
    Per questo gli esperti le chiamano relazioni tossiche

    E quindi il baro va punito con una bella legge !

    insomma sarebbe da farci Un altra video diretta perché la manipolazione negativa è fatta apposta come il baro che pur di vincere se ne frega degli altri e delle regole
    Fa del male e lo fa lo stesso calpestando la buona fede degli altri.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.