Per la terza volta ospito volentieri il contribuito di un’amica lettrice. Vi dico solo che è bella e intelligente, oltre a saper scrivere. A voi ogni altro giudizio. Meditate uomini, meditate.

Il vostro matrimonio è finito? Non vi sentite più legati al coniuge? Oppure avete comunque bisogno di confermare la vostra seduttività? Siete degli insicuri? Dei seduttori seriali? Quale che sia il vostro profilo ad un certo punto della vita potete decidere di intraprendere una relazione clandestina. Situazione tutt’altro che semplice, il rischio infatti è molto eccitante, ma gestire due donne è molto più difficile che gestirne una sola.
L’amante infatti ha comunque le sue esigenze e va rispettata, è nella posizione più scomoda e ha molto da perdere (a differenza di ciò che si pensa).
Ci sono quindi una serie di regole da tenere sempre a mente per salvare ‘capra e cavoli’ e soprattutto far si che il triangolo amoroso non diventi un inferno.
Come comportarsi con la moglie sono affari vostri ma comunque:
1 – non cambiare radicalmente atteggiamento, non siate più allegri o più irritabili. Vostra moglie vi conosce molto bene e percepirebbe i cambiamenti chiedendosi quali siano i motivi e per voi sarebbe difficile mentire in maniera convinecnte (non ci riuscite quasi mai).
2 – gestite accuratamente le bugie che devono sempre essere omissioni o mezze verità, non dite che siete a Milano se siete a New york, più la bugia si allontana dalla realtà, più avete alte possibilità di essere scoperti.
3 – ad una delle due non mentite, altrimenti rischiate di incartarvi
4 – non propinate all’amante la cosa che non andate più a letto con vostra moglie, che se poi rimane incinta come glielo spiegate? Meglio dire che i rapporti sono rarissimi e poco coinvolgenti, oppure un elegante riserbo sulla vostra vita di coppia ufficiale è sempre la migliore scelta
5 – ne consegue che: l’amante non è la vostra confidente, la consulente matrimoniale o la psicologa. All’amante non parlate di vostra moglie, non le interessa e le dà fastidio. Quando siete con l’amante lei deve sentirsi l’unica, l’altra non deve esistere.
6 – ne consegue ulteriormente che: i vostri dubbi, le vostre ansie, le bugie che dite alla moglie non devono essere palesi all’amante. E’ una donna e dedurrà ovviamente che se mentite alla moglie potete mentire anche a lei e alle donne le bugie non piacciono. Quindi le telefonate alla moglie e ai figli vanno limitate e fatte in luoghi riservati dove l’altra non si senta di troppo, o in imbarazzo. Evitare anche la frase: vado a chiamare mia moglie ecc. vostra moglie è già ingombrante abbastanza.
7 – l’amante è quella penalizzata, quindi i pochi privilegi che ha sono sacrosanti, quello che promettete dovete mantenere. Due giorni? Devono essere due giorni? Non uno perché al pargolo è venuta la febbre e non riuscite a sopportare l’ansia. Eventuali cambi di programma devono tenere conto della vita dell’amante che è comunque una persona che accetta per voi una situazione scomoda e che comunque merita rispetto da parte vostra. (poi per vostra moglie è una ‘zoccola’ ma voi non siete vostra moglie).
8 – non fate promesse che non potete o non volete mantenere. Non illudete, non dichiarate amore. Siate cauti. Primo tra tutti non promettete che lascerete la moglie. Se poi non lo fate non ve lo perdonerà mai e una donna incattivita è peggio di un gatto randagio affamato.
9 – rispettate la donna che comunque accetta una posizione estremamente scomoda. Specialmente se ha una famiglia anche lei o dei figli, tenete sempre a mente le sue priorità. Potete fregarvene solo se è una escort che pagate, il pagamento prevede un margine di rischio di impresa, tutte le altre sono persone che hanno emozioni e sentimenti.
10 – proteggete l’identità dell’amante il più possibile. Se avete deciso di tradire vostra moglie il problema risiede nel vostro matrimonio. Se l’amante vi ha sedotto e non avete saputo dire di no, non avete le palle e quindi anche questo non è un problema dell’altra. Insomma, evitate che le due possano avere un incontro o uno scontro, è molto facile che si coalizzino contro di voi e avere due donne contro non è affatto una buona idea.
Conclusioni: avere una amante stabilmente, insomma una relazione parallela, è una faccenda complessa e non è alla portata di tutti per personalità e capacità. Prima di imbarcarvi in una situazione in cui potete farvi molto male e farne molto ad altre persone, valutate se è qualcosa che potete permettervi, moralmente, praticamente e caratterialmente. Ricordate che tra voi e la vostra amante c’è una profonda disparità: il tempo trascorso con lei per voi è sfuggire ad una situazione di noia o obsoleta per il piacere e l’eccitazione mentre per lei che magari ha una vita sua, significa entrare in una cosa piacevole certo ma che ogni volta che vi chiudete la porta alle spalle le lascia l’amaro in bocca. Quindi tentate per quanto possibile di non ferire nessuno e comportatevi con eleganza.

Un’amica… Mia e forse vostra.

Condividi:

11Commenti

  • Daniele Aiolfi, 19 Agosto 2014 @ 13:49 Rispondi

    Sottoscrivo al 100% soprattutto attenti alle promesse. Se fatte vanno mantenute o saranno dolori

    • alessandro pellizzari, 19 Agosto 2014 @ 15:53 Rispondi

      A buon intenditor…

  • jo mason, 19 Agosto 2014 @ 15:28 Rispondi

    Astenersi pasticcioni e ingenui se non volete rimetterci le penne

    • alessandro pellizzari, 19 Agosto 2014 @ 15:54 Rispondi

      Insomma, il tradimento è affare da professionisti

  • » Avere l’#amante: istruzioni per LEI. Ovvero Buonasera dottore… Alessandro Nicolò Pellizzari, 20 Agosto 2014 @ 16:46 Rispondi

    […] le istruzioni per lui, ecco un decalogo per lei, nella gestione di una storia parallela. Sono frutto, come sempre, delle […]

  • Tarta ruga, 27 Settembre 2014 @ 12:40 Rispondi

    Allora il mio amante é perfetto…
    Comunque più é bravo nel suo ruolo…più fa male quando torna dalla sua famiglia.

    • alessandro pellizzari, 28 Settembre 2014 @ 16:56 Rispondi

      sono addi moltiplicati per ogni volta

  • Lei, 11 Agosto 2016 @ 12:38 Rispondi

    Per il mio amante sono amica, life coach e consulente matrimoniale……
    E lo consolo se fa cilecca….

    • alessandro pellizzari, 11 Agosto 2016 @ 13:01 Rispondi

      Devi leggere amante consulente matrimoniale

  • Annie, 19 Febbraio 2020 @ 23:57 Rispondi

    Il mio è insicuro…. Non sa cosa fare… dice di amarmi…etc etc… come faccio a fargli capire che se ama me prende una decisione… O ME O LEI…

    • alessandro pellizzari, 20 Febbraio 2020 @ 16:35 Rispondi

      L’amore non è mai insicuro l’amore scommette

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.