Tra uomo e donna l’amicizia non esiste. Ma se esiste è un’amicizia di gran lunga superiore a quella fra due uomini, e parlo di amicizia con la A maiuscola.

Mi spiego. Tra uomo e donna l’amicizia vera non può esistere se non si è andati a letto insieme. Unica eccezione le donne dei tuoi amici, ma non saranno mai le tue migliori amiche.

Lo so lo so non poche di voi esclameranno: ma non è vero! Io ho degli amici carissimi da anni, non c’è mai stato niente e siamo amicissimi, abbiamo anche dormito insieme senza fare niente, è proprio solo amicizia…

Sarà… Sarà l’eccezione che conferma la regola. Io scommetto che in nove casi di questi su dieci, lui ci ha fatto e ci fa un pensierino. Magari ha perso il treno, magari la confidenza, troppa, ha preso il sopravvento e ha messo in un angolo il sesso, magari non ci sa fare con le donne… Ma uno dei due spera sempre nell’occasione giusta per…

E le donne lo sanno. Solo che fanno finta di niente. O perché il tipo va benissimo come amico ma non risveglia certi istinti, o forse perché, pur facendoci un pensierino (magari in una serata speciale, quando le costellazioni sono tutte su venere e la confidenza fra amici, le coccole “innocue” arrivano ai confini della tenerezza) la donna si dice, meglio di no, rovineremmo tutto.

E invece, tranne in alcuni casi, non si rovina nulla, anzi. Il sesso è il linguaggio più profondo, la confidenza più alta e intima, una comunanza che fra due maschi amici non potrà mai esserci. Quale maggiore confidenza possono avere due amici oltre quella che può darti un rapporto fisico?

Così, se alla confidenza ed empatia intellettuale si aggiunge anche il sesso, nessun segreto rimarrà in quell’amicizia, la comunanza sarà totale. E funziona anche se a letto va poi male, perché l’amicizia si sarà depurata di quell’attesa, di quella speranza che almeno uno dei due “amici” cova da tempo. E rimarrà comunque l’amicizia. Più salda.

Oppure ci si innamora, e i due amici scoprono che l’amicizia intellettuale era solo un passaggio, per quanto lungo sia stato.

Se ci pensate bene, le storie importanti della vostra vita sono passate attraverso una complicità che era più attinente all’amicizia che all’attrazione fisica. Solo che la storia era invertita: si è partiti dal sesso e dall’attrazione, e poi si è diventati amici.

Con mia moglie Rita è successo così. Certo, mi era molto simpatica, ma io da lei volevo soprattutto una cosa. Ma siamo diventati subito amici, e questo mi ha sicuramente aiutato a fare breccia. Ci divertivamo un sacco, eravamo complici, siamo ancora come due bambini che fanno le marachelle insieme. Siamo amanti e siamo amici.

Non confondiamoci però con i cosiddetti trombamici. Quella è un’altra cosa. I trombamici non sono amici con la A maiuscola. C’è un patto bilaterale: si fa sesso e si parla, a volte uno, a volte l’altro, a volte tutti e due. Ma non si raggiunge la profondità della vera Amicizia fra uomo e donna, quella che rimane anche quando il sesso è ormai consumato e non si consumerà più.

Il miglior amico dell’uomo, dunque, è una donna. E se è una SuperDonna consiglio di sposarla.

Nella foto, una delle miniature medievali che illustrano la storia fra Lancillotto e Ginevra, tratte dalla collezione del British Museum che mio padre ha fotografato e raccolto in un libro. Anche i due famosi amanti si erano conosciuti come amici. Solo che Lancillotto ha violato la regola più sacra: le donne degli amici non si toccano. E per questo si è dannato, riscattandosi solo nell’ultima battaglia di Artù.

Condividi:

30Commenti

  • Ariel, 24 Luglio 2022 @ 20:32

    Si Cara Lia mi ci ritrovo molto in questo tuo commento e ti ringrazio molto per avermi scritto
    Ovvio grazie anche Sylvia ,ma ecco io invece restò sempre molto aperta e curiosa nel sig inficiato buono del termine ,credo Sylvia che occorra sempre maggior conoscenza prima di potermi affidare a un giudizio di allontanarmi di evitare questo tipo di relazione amicale

    In fondo per me è la prima esperienza in assoluto non ho mai avuto nessun tipo di conoscenza con persone gay o di altro orientamento sessuale

    Mi piace stare aperta e senza alcun pregiudizio
    Mi piace vivere cercando di farlo con pagina nuova e cioè sicuro esperienza può aiutare ma se non conosco in concreto cosa significhi relazionare con un uomo che si definisce da se con storia gay ,testo sempre fiduciosa anche se chiaro sto cercando di capire anche me stessa nel senso che appunto non vorrei causare malintesi e neppure a maggior ragione ferire questo uomo che da un alto percepisco così davvero speciale intesa amicizia che si sta sviluppando giustamente poco alla volta.

    Certo che come scrive Lia lo so sto un turbine di energia e essendo di mio mo,to estroversa ecco che magari chissà possa involontariamente aver comunicato in modo non chiaro

    Insomma vi ringrazio davvero ,ma Sylvia il mio compagno non è affatto interessato a conoscere questo uomo e neppure io mi sia venuto in mente di proporgli di venire con me,
    Primo perché ancora non ho deciso cosa fare ,si tratterebbe di venerdì prossimo
    E poi non ha nulla a che vedere la mia amicizia agli inizi con la mia relazione con il mio compagno
    Importante certo e spontaneo mi è venuto sicuro parlargli perché non ho nulla da nascondere sicuro e mi piace partager con lui ciò che vivo nella vita
    Lui fa altrettanto con me e siamo mo,to fousionnel ma i dipendenti anche molto

    Non conviviamo insieme ,ma viviamo insieme .
    Vi terrò aggiornati e grazie ogni consiglio pensiero resta per me utilissimo perché a vo,te è proprio lo spirito del “viaggiatore del treno” e cioè a maggior ragione non conoscendoci qui per nulla si possono trovare a vo,te i migliori consigli! Come capita col viaggiatore nel treno
    Perfetti sconosciuti ai quali si confidano le proprie esperienze di vita
    Meno ci sta conoscenza in un certo senso più esiste la purezza del proprio essere i veri se stesssi
    Senza engagement emotif ci sta buon pensiero .

    A la prochaine!
    Et grazie!

  • alessandro pellizzari, 24 Luglio 2022 @ 19:44

    Ho diversi amici gay ma non mi hanno mai fatto la corte. So che ci sono uomini sposati che hanno amanti gay fissi o a rotazione. Come dicevo ci sono anche molti bisex maschi e femmine. Io credo che nelle relazioni nulla possa essere dato per scontato dipende dai comportamenti. Io fossi in te starei a vedere e mi fiderei del tuo sesto senso andando avanti serenamente in questa amicizia. Valuterai strada facendo

  • Lia, 24 Luglio 2022 @ 18:19

    @Ariel, i suoi atteggiamenti non mi sembrano ancora così tanto equivoci. Sicuramente tu lo attiri come persona, e sta cercando di costruire una relazione con te, ma non è detto, dalle sue reazioni, che sia attratto in altro modo.
    Il problema è più nella nostra testa.
    Se un uomo mi chiamasse con il mio nomignolo conoscendomi da poco penserei che ci sta a provare… Ma qui parliamo di una persona dichiaratamente gay. Non è scontato che sia in crisi lui, ma può essere che stia cercando la giusta misura con te.
    Hai mai pensato che forse lui ha deciso di tornare a chiamarti con il tuo nome perché ha paura che tu possa pensare che lui ci provi?
    Sei una persona molto sensibile e diretta, e forse hai lasciato trapelare involontariamente le tue perplessità…

  • Sylvia, 24 Luglio 2022 @ 17:40

    @Ariel il tuo compagno è molto carino. Potresti dire al tuo amico che al pranzo ci sarà anche il tuo compagno, così anche lui può osservarlo un po’. Da alcune cose che racconti e dal tuo sesto senso qualcosa non quadra.

    In tutta onestà io gay o non gay (che poi può essere benissimo bisex!) a queste amicizie credo poco.

  • Ariel, 24 Luglio 2022 @ 17:08

    Ok CaroAlessandro e quindi?
    Cosa vorresti esprimere a riguardo?
    Che se fosse bisex ci sta a provare con me?
    Non lo so ,ma mi chiedo possibile che su questo Blog e neppure tu CaroAlessandro nessuno dico nessuno abbia mai avuto o esperienza diretta di amicizia con gay e altro che sia o che possa almeno averne sentito parlare da altri propri conoscenti o parenti o colleghi di lavoro

    Ciò che mi sorprende è che nessuno qui si faccia avanti eccetto Cara Lia che ringrazio per la sia testimonianze contributo che infatti il suo amico Gay ha pensato bene di emigrare a estero verso paesi più avanti nella evoluzione sociale

    Ma tu una volta CaroAlessandro qui avevi scritto che avevi amici gay
    Mi sbaglio ,?

    Possibile che nessuno ne sappia nulla???

  • alessandro pellizzari, 24 Luglio 2022 @ 16:25

    Esistono anche i bisex

  • Ariel, 24 Luglio 2022 @ 15:01

    In ultimo
    Per la cronaca ne ho parlato ,ovv ,col mio compagno ,ma lui mi dice che solo io posso scegliere cosa fare cosa dire e come vivere questa novità nella mia vita
    Lo ho apprezzato ancora di più ,il mio compagno!!!

    Lui mi ha suggerito di documentarsi molto su sujet del gay del mondo complesso di persone che possono nella loro vita avere delle differenti attrazioni sessuali gay lesbiche bisex etero che questo in effetti può sicuro aiutarmi a meglio capire ciò che sto vivendo adesso e quale significato possa meglio attribuire a tutto ciò che mi arriva da questa nuova così speciale esperienza amicale.

  • Ariel, 24 Luglio 2022 @ 14:57

    Cosí just per raccontarvi gli ultimi sviluppi
    Insomma con questo uomo mi trovo come già detto veramente bene e tanto sensibile e speciale intuito femminile ,però qualcosa non mi quadra
    Perché a me pare che ogni tanto tenti con molta cautela di lanciare il sasso tipo ad esempio far riferimento che ci si trovi così bene da sembrare una coppia
    Allora io ho agiubto sii una coppia di amici

    Allora lui ha detto ma in francese dire siamo una coppia resta riferito al numero due e cioè potrebbe essere una coppia di qualsiasi tipo di relazione
    Non solo amorosa ma di amicizia o di simpatia o di essere affiatati se si fosse colleghi al lavoro o se fossimo pure due parenti che si confidano bene le loro pene le loro gioie i loro pensieri più belli i sogni che si hanno etc etc etc

    Poi mi parla spesso del marito e della sua attività di vero creativo ,non posso per ovvia privacy dire di più in merito al marito che resta comunque qualcuno che fa un lavoro in cui sta in pubblico che sta quindi conosciuto

    Ora mi ha raccontato il suo excursus di vita e le difficoltà che ha incontrato nella discriminazione verso i gay che ovviamente anche qui ci sono state e forse in centri piccoli ancora potrebbero esistere

    Ecco che poi però allo stesso tempo ogni tanto dice cose come ad esempio
    Eh Okkei adesso poi questo lavoro sta impostato e quindi restiamo in attesa di anotixzie per completarlo
    ,ma non significa certo che non ci vedremo o sentiremo anzi io il venerdì vado a pranzo li ecco potresti raggiungermi così giusto per vedere di fare aggiornamenti sui lavori

    Ah ah ah scusa e scusate ma dico che fa ? Ci sta a prova???

    Non vuole essere una battuta la mia ma seriamente mi sento da un lato così coinvolta dentro emotivamente con una specie di paura di ferirlo se solo osassi dirgli che secondo me sta veramente poco chiaro il suo modo di comunicare con me.

    Non capisco poi prima si era lanciato a chiamarmi con un mio soprannome chiedendomi il permesso di farlo
    ( qui sorrido si vede la stoffa della educazione di altri tempi lontani in cui il tu e chiamarsi per nome o soprannome occorreva come una sorta di respect e di dare il permesso

    Accordato permesso da parte mia
    Subito dopo due giorni e ritornato a chiamarmi per nome intero
    Così ero sorpresa e glielo dissi e lui mi rispose che era una questione di rispetto perché il soprannome si usa con chi si ha già condiviso da molto tempo diverse esperienze insieme ,intendeva esperienze come di trovarsi a cene a teatro insieme ad altre persone amiche o essere parenti etc

    Ecco che a me pare tutto molto nebuloso e strano
    A me pare tira il sasso e ritrae poi la mano ,ma non molla affatto nel significato che credo che possa lui trovarsi in vero bivio
    Qualcosa che forse,mia ipotesi alla Andreotti massima ,tendo a volerci vedere più che il marcio ,no,ma una sua crisi che non osa ammettere ne con se stesso ne tanto meno con me.

    CaroAlessandro e caro Blog che posso dedurre?
    Che posso pensare ? Che cosa posso fare per riuscire a realizzare una vera chiarezza in questa relazione alla quale tengo molto ,ma che al tempo stesso come vedete presenta qualche poca chiarezza

  • Ariel, 24 Luglio 2022 @ 14:39

    CaroAlessandro perchè non sei qui adesso qui vicino da poter ascoltare la tua opinione
    Insomma mi sento in questo momento come te CaroAlessandro e cioè come quando scrivi che segui la buon anima di Andreotti in quel suo dire e ripetere che a dubitare si fa peccato ,ma di solito ci si azzecca.

    Non mi riferisco certo a me stessa che come ben sai e sapete caro Blog vivo davvero serenamente e davvvero innamorata corrisposta con il mio compagno

    Ecco che come già scritto qui ho da poco tempo in atto una relazione di amicizia con un uomo che si è definito lui stesso Gay e che regolarmente sposato da molti decenni e che a detta sua il matrimonio va avanti a gonfie vele basato su vera fedeltà e rispetto reciproco

    Tutto Okkei e nulla da obiettare anzi questo nostro vedersi e relazionarsi di conseguenza per il solo fatto che condividiamo delle cose concrete che sono situazioni che ci vedono appunto vedersi in questo periodo con una certa frequenza

    Sii lo so ,vengo al punto e il mio punto è questo che nonostante tutto appaia in piena limpida relazione

    Ma perché invece sento che non tutto mi appare chiaro???

    Continuo e mi scuso se forse non sia un argomento di vostro interesse ,ma credo invece dovrebbe comunque esserlo perché ciò che sto vivendo potrebbe capitare a chiunque ,così penso possa se non altro contribuire almeno a una testimonianza di un aspetto ancora diverso del cosa significhi relazione affettiva

    Continuo per non essere troppo lunga

  • Ariel, 21 Luglio 2022 @ 19:40

    Mah non ho mica problemi verso nessun utente
    Non vedo nessun motivo di fare distinguo
    Almeno da parte mia sicuro

    E con te nessuna sterzata di mano ?
    Ah ah ah ah
    Direi che forse la più importante e farla con te
    A stretta di mano o no?

    Ah ah ah

    Non garantisco nulla
    Si vedrà ,sto comunque sempre lontana occorre essere realisti e chissà chi lo Sa
    Come si usa dire se non si muore ci si rivede
    Ah ah ah ah

    Generico ah ah che a te piace taaanto

    Mi riferisco a quel tuo intervento su quando gli amici invitano nel villone senza dire mai quando e a che ora ah ah ah e soprattutto cosa si magna e beve!!!!
    Giusto cosa si mangia e beve alla gtua presentazione a fine septembre???
    Mi muovo solo se mi piace il menu e la carta dei vini mi raccomando @!!!
    Ah ah ah

    Chi non more si rivede!!!!

  • alessandro pellizzari, 21 Luglio 2022 @ 19:26

    spero di vederti con le altre a settembre, voglio una stretta di mano con Cossora

  • Ariel, 21 Luglio 2022 @ 18:35

    alessandro pellizzari, 21 Luglio 2022 @ 17:00Rispondi

    CaroAlessandro ahahahahahahah morta dal ridere

    ahahah fatico a scrivere manoooo assolutamente non si può effettivamente capire bene tutto ,
    la privacy mi impedisce di raccontarla tutta completa ,ecco sicuro allora si capirebbe che cosa ,diciamo,ci ha attratto cosa ci lega ,esiste una ragione ben precisa che non ha posto qui per via della privacy
    È un motivo che non riguarda tanto il discorso gay o meno ,ma qualcosa di similitudine di un particolare aspetto del proprio vissuto .

    No ,quindiGNIENTE MANIPOLAZIONE AHAHAH
    e per me la TERAPIA A STECCA COMUNQUE RESTA UNA VERA COSTANTE presenza anche con intervalli ma una presenza nella mia vita

    Qui stiamo EVOLUTI E NON CI VERGOGNA DI FARE TERAPIA
    E I TERAPEUTI CHE SI FORMAO QUI MOLTISSIMI VENGONO PROPRIO DA RSTERO Italia in primis

    AVANGARDE!!!

    Bisou CaroAlessandro che ti ringrazio perchè mi hai fatto morir dal ridere anche perché un Giornalista come te che segue i diktact di ciò che diceva buon anima di Andreotti ahah
    Per forza mi hai risposto così!!!

    Ahahah
    Ma tranquille non ci hai azzeccato affatto

    Ah ah ah
    Bisou !

    P.s. domani lo rivedo a steccaaaa!!! Ah ah ah …..

    E la vie c’est la vie!!!

  • alessandro pellizzari, 21 Luglio 2022 @ 17:00

    Raccontala giusta ariel ci hai provato volevi manipolarlo. TERAPIA A STECCAAAAAAAA

  • Ariel, 21 Luglio 2022 @ 12:40

    Ci siamo rivisti perché esiste un motivo diciamo tecnico per cui ci vediamo spesso in questo periodo è così gli stavo dicendo che pur conoscendosi da poco tempo avevo come una sensazione che potessero essere diventare un mio amico ,
    Ora ho usato una espressione che è Idr non era corretta nella lingua parlata tra noi,cosicché con mio stupore la sua prima reazione è stata quella di dirmi ma non si può perché io sono occupato sposato e con marito ci amiamo

    Così restai sorpresa e ovviamente non intendevo affatto invitarlo a relazione di tipo sessuale ,lungi da me ahah
    Così poi ci ridemmo su di quanto a volte se non si conosce a fondo la lingua basta una parola messa in una frase seguita da certo verbo o aggettivo per cambiare totalmente il significato!!!
    Ahah
    Ma in questo mio ennesimo anedotto mette in luce che quello che avevo letto stanotte è proprio così!
    E cioè non esiste nemmeno una titubanza i una incertezza un tentennamento verso il tradire il proprio coniuge

    In più ho capito che il concetto base è che una vera e certa identità sessuale non è più considerata dalla stessa scienza come qualcosa di stabile e definitivo come fosse che se nasci con occhi verdi restano verdi per sempre

    Così che ognuno nella sia vita potrebbe scoprirsi in molte attrazioni diverse oppure mai e in tutta la gamma possibile differenziazione

    Così come esistono etero così definiti che lo restano per sempre altri possono pure modificarsi nel tempo o bisex o con stesso sesso

    Ecco come ,pensavo,la cultura e tabù di vario tipo possa aver oscurato anche ciò che resta la sessualità confinandola come un colore degli occhi quando invece resta un percorso davvero singolare e individuale scoperta lungo arco di tutta la propria vita.

    Questo per dirvi che se lui mi ha risposto così
    Non soltanto ha messo immediatamente in chiaro la sua sentitissima fedeltà di vero amore ,ma dicendomi così è come se avesse aggiunto che evidentemente non è che si senta così esclusivamente sessualità verso stesso sesso .

    È stato ed è così bella questa esperienza che sto vivendo .
    Vorrei tantissimo che qualche utente gay avesse voglia di scrivere una testimonianza e racconto della realtà di sua eventuale relazione affettiva
    Cosa ne pensa della fedeltà ad esempio?

    Se è in coppia fissa e da quanto?

    Sto invitando chi si riconosce in sessualità verso stesso sesso o in qualsiasi altro modo a scrivere di relazione affettiva e del come ci si senta se esistano problemi come vengono affrontati tra coppia?

  • Ariel, 21 Luglio 2022 @ 09:12

    Infatt Supponevo mi avresti risposto così perché appunto in Italia non esiste affatto una vera legge e modus vivendi che in concreto metta veramente alla pari qualsiasi cittadino viva nel territorio e cioè esiste il nascosto in ogni settore sociale e questo infatti collima col fatto della tua unica singola esperienza del unico caso che ti sia capitato.

    Questo ritengo possa servire non tanto per voler criticate la arettratezza culturale e sociale ,ma perché se qualcuno ad esempio oltre il mio racconto esperienza volesse qui scriverne credo sarebbe un vero bene primario

    Ad esempio mi sono accorta che qui esiste un vero mondo di informazioni anche in rete di blog siti seri che sono gestiti con la conduzione di psicologi e così leggere li post argomento e discussione su problematiche varie del universo sconosciuto per me del essere gay resta veramente importante ed interessante
    Perché ad esempio propio ieri notte ho letto di molti ex mariti che scrivevano di come non sia capito perché sconosciuto ,forse ai più che loro proprio perché hanno una sensibilità del tutto intensa e particolare distinguono il sesso da amore ,ma in nuovo significato
    E cioè tutti a scrivere che la loro moglie la amano sempre e la hanno veramente amata sempre ma che da punto di vista di attrazione sessuale non scattava nulla di veramente significato,ma che questo non entrava affatto in ciò che é ed era il loro sentimento di amore,qualcosa che in maggioranza rimane sempre.

    In più proprio perché qui sono veramente mescolati alla società ma in chiaro si sposano da anni e no affatto esclusioni da lavoro o altro ecco che esistono sicuro modus vivendi di concezione diversa
    Ad esempio molto scrivevano che per loro nel fatto che esiste un amore compreso di attrazione sessuale spinge le coppie gay sposate o comunque legate da anni anche molti anni ,decenni a restare fedeli

    Tutti dicevano non posso pensare di tradirlo se lo amo davvero mi è capitato sicuro di volermi scopare un altro ma poi non lo ho fatto ha prevalso la fedeltà.

    Così ti ho dato un piccolo assaggio anticipo di mie scoperte
    Ecco tu pensa quanto non si conosca affatto nel immaginario collettivo che cosa sia il mondo delle coppie gay
    Credo che potremmo imparare moltissimo su cosa significhi assumersi la responsabilità dei propri sentimenti e saper affrontare i problemi di coppia.

    In Italia paiono una vera minoranza áncora troppo nascosta e dove come sempre senza conoscenza sorge come gramigna il giudizio e pregiudizio etichette difficili da togliere senza leggi opportune e vera esperienza di anni che occorre per potersi davvero dire LIBERTE EGALITE FRATERNITE

  • alessandro pellizzari, 21 Luglio 2022 @ 08:05

    No non mi sono occupato ancora di coppie gay se non per il tradimento di uomini sposati innamorati di un altro uomo

  • Ariel, 20 Luglio 2022 @ 18:29

    Ora questa la voglio proprio scrivere perché sto vivendo una prima in assoluto esperienza di un inizio veramente curioso e intenso mi pare aggettivo appropriato a descrivere questa appena nata amicizia tra un uomo gay e me.

    Ecco ,forse,CaroAlessandro ,una situazione nella quale potrebbe ,e il condizionale resta importante ,davvero essere questo un esempio di caso concreto in cui non ci dovrebbero essere più nessun ostacolo dato dalla ipotesi di attrattiva vic isca che solitamente avviene con il sesso opposto dopo e opposto mi preme evidenziare che lo resta anche in caso di omosessualità

    E cioè cerco di spiegarmi
    Se si volesse doc cordate con la tua supposta tesi con la quale resti impossibile avere una amicizia tra uomo e donna etero ,quindi, ecco che in caso di incontro con chi ha in se una attrazione sessuale fisica verso stesso suo sesso viene a cadere ogni barriera

    Mai mi è capitato di conoscere nel significato di avere una attrazione verso un uomo che poi lui stesso si è raccontato come essere un gay per di più regolarmente sposato e con un legame per lungo già da trentatré anni!!!

    Insomma la cosa che mi fa stare curiosa è che mi sento totalmente ignorante perché il mondo gay è immensa scoperta di ogni variazione che esiste nel possibile anche sentirsi bisex ,ma non dato affatto sapersi nel mio caso qui di raccontato vissuto che resta del tutto 8 Isi Ale esperienza

    Una esperienza,però ,fantastica e che mi ha preso dentro con una vera intensità che travalica qualsiasi mia esperienza di relazione affettiva passata e presente

    Con questo non intendo sminuire o dire di più o di me di ciò che ho vissuto in relazione con uomini che ho amato ricambiata sicuro da CaroMarito
    Ma questa amicizia è scoccata proprio dallo stupore della sensibilità a davvero così profonda intuitiva e dettagliata sfumatura che costui ha dimostrato di avere nei miei confronti e decisamente da me ricambiato .

    Che bella nascita di nuova esperienza affettiva che sta tutta da scoprire per me è spero di poter riuscire a capir ne di più
    Mi sto documentando a stecca come si conviene a me che tipico di Ariel farlo e così sto scoprendo un mondo fantastico pieno di persone e esperienze così piene di grande bellezza di così belle emozioni senza nessuna vergogna rispetto ad esempio a m9,te persone etero che restano in effetti più trattenute nelle proprie espressioni comunicative

    Insomma sto gasatissima e credo che sia un argomento di cui parlarne di più perché anche queste sono eccome relazioni affettive che hanno un vero valore una dignità equivalente a quella di chiunque ami e non importa chi è di quale sesso purchè esista come sempre equilibrio nella Autost e il rispetto per altrui sentimenti e vita.

    Ciò che mi ha lasciat sorpresa è che non avrei mai detto nel mio ignorante immaginario di mai vissuto il mondo gay direttamente mai avrai pensato fosse un uomo con sessualità rivoltata al maschile ,
    È incredibile quanto nella vita che vive ci sia sempre posto per un nuovo scoprire nuova esperienza nuova dimensione affettiva nuovo documentarsi su questo mondo che sicuro in Italia resta ancora davvero sepolto e molto tenuto di nascosto

    Qui ci sta molta evoluzione anche su questo aspetto della società le leggi fatte ne sono un esempio concreto qui ci si sposa da un sacco di anni e nessuno resta in modo evidente discriminato ne sul lavoro ne in società

    Cosí CaroAlessandro ecco li che tra un uomo e una donna se i punto dei due è gay no problem attrazione sessuale che secondo tua tesi mina la evera amicizia tra uomo e donna

    Il punto è che voglio scoprire se davvero a parte sua è orientato solo al uomo per eh non mi sta chiaro
    Ci sta qualcosa che non riesco a capire ma ovviamente è troppo poco tempo nata questa esperienza che appunto la sento così intensa e bella tuta da scoprire.
    Mi chiedevo se per caso tu abbia mai intervistato coppie gay in difficoltà relazioni affettive come nei casi contemplati qui nel tuo Blog

  • Ariel, 18 Ottobre 2020 @ 05:42

    Credo che tra ex sia impossibile restare amici perché comunque si è condiviso il sesso e quindi per quanto ex resti sempre impresso dentro la esperienza di attrazione vissuta

    Ma se nasce tra due persone senza nessun motivo di relazione di attrazione fisica e senza che esista un legame da farsi e soprattutto se già si sta avanti negli anni allora sia più che possibile
    Secondo me è un cliché Un mitio una diceria antica Maschilista questa di porre sempre in evidenza che l’uomo tant’è pensa sempre al sesso
    A forza di dirlo nei secoli ecco restare condizionati convinti estimatori di una idea che si basa su una diceria che come sempre riconduce al beneficio Maschilista come a voler porre l’accento sul fatto che l’omo è omo e ha le sue esigenze
    Altra frase tipica di PROPAGANDA MASCHILISTA

    Così poi pure in buona fede ci sono uomini convinti sempre che resti impossibile un legame squisitamente amicale dove il sesso manco ci azzecca e non fa parte della attrazione nella amicizia vera sincera

    Quelli che ci provano fanno cadere le braccia per la pochezza la dimostrazione del sfruttare una situazione di bellezza di un legame affettivo intellettuale e di condivisione per cercare comunque di rovinarlo fare il solo ci provo fregandomene altamente del rispetto dovuto al altro e sicuro nei confronti della Donna

    Poi certo se invece entrambi si innamorano e convolano a nozze allora tutto diviene una luce di bellezza e verità di reciprocità di altro tipo di legame quello amoroso

    Ma tolto questo caso
    Ecco secondo me dipende mo,to da quanto l’uomo sia evoluto e privo de8 soliti cliché atavici privo dei soliti dubbi del vederci Sempre il male tra virgolette
    Ecco lo trovo limitante e riduttivo chiusura di un pensiero che porta invece a vivere esperienze bellissime positive e che esiston9 è resistono ad ogni possibile tempesta.

    Ho tre amici maschi e che cari veri amici senza se e senza ma!
    Pochi sanno volare lontani dai cliché del piccolo paese!!!!

  • Ariel, 15 Marzo 2019 @ 16:37

    @Alessandro,questo tuo scritto mi mancava e proprio pochi giorni fa ho espresso in un mio commento qui nel Blog il fatto che al contrario di ciò che qui esprimi non credo possibile rimanere amici tra ex perché proprio ci sta sempre il sesso in mezzo
    Pure se non appare pure se sinceramente in buona fede ciascuno dei due può avere accantonato qualunque idea di fare sesso

    Credo che comunque lui ,il sesso ,stia sempre come a dire
    “In agguato ” e quindi mi viene da chiamarla
    Una amicizia particolare,ma che non ha nulla della vera amicizia
    È altra cosa e in più credo poco probabile che possa restare per sempre come tra amici dello stesso sesso

    Per un motivo semplice che vorrei sapere che ne pensano i rispettivi partners ?
    Sono tanto contenti ?

    Non lo credo proprio perché sta umano per chiunque
    Non credo che tu saresti così indifferente ,così neutrale,così contento se tua moglie avesse il suo amico del cuore
    Si un suo ex ,però non ci sta nulla di male questo no,
    Ma tu saresti contento???
    Tra l’altro essendo amici si parlerebbe inevitabilmente dei propri
    Parteners e magari lamentandose e pure magari ridendo di loro
    Esattamente come fanno i veri buoni amici.

    Quindi credo che forse soltanto tra divorziati con figli e per via dei figli si possa creare una sorta di amicizia ,ma no non si potrebbe chiamarla così neanche in quel caso,è più semmai una sorta di buoni rapporti mutuo socvorso per i figli

    Però @Alessandro ,caro

    Sempre bello e interessante leggerti e continua ,mi raccomando!!!
    Grazie!

  • Rimaniamo amici - Alessandro Nicolò Pellizzari, 6 Gennaio 2018 @ 11:24

    […] subito che io, all’amicizia fra uomo e donna, non credo, e l’ho scritto qui, se volete approfondire. Non credo perché da parte di lui di solito c’è sempre un retropensiero di sesso, che tiene […]

  • Ieri l’amante era rovinafamiglie, oggi è un “mediatore familiare” – Alessandro Nicolò Pellizzari, 26 Dicembre 2015 @ 21:56

    […] Attenzione: l’amante “mediatore familiare” funziona solo se… 1. tu non ti innamori e lei lui non si innamorano, altrimenti diventa un’altra cosa 2. il tuo matrimonio zoppica, è vetusto ma nonostante tutto regge e tu ami ancora il tuo partner. L’amante aggiunge solo quello che manca, di solito il sesso, e ripara una malattia che stava diventando cronica, l’incomprensione e il silenzio. 3. dura poco o tanto dal punto di vista sessuale, ma comunque rimane soprattutto amicizia, vera profonda amicizia. Leggete cosa ne penso su Il valore della #Amicizia fra uomo e donna. […]

  • L’uomo che dormiva con le donne senza fare sesso (e viceversa) | Alessandro Nicolò PellizzariAlessandro Nicolò Pellizzari, 25 Luglio 2015 @ 13:47

    […] fra uomo e donna sia possibile. Di questo ho già scritto e, se volete, vi invito a leggere Il valore dell’amicizia fra uomo e donna oppure e L’amico del cuore: un giorno te la chiederà. E se non gliela dai […]

  • alessandro pellizzari, 17 Luglio 2015 @ 10:08

    Giusto: le donne negano di più fanno finta di non vedere o non vogliono vedere. E se lui ci prova cadono dal pero

  • MariaGiovanna Luini, 17 Luglio 2015 @ 10:01

    Sono d’accordo. Credo che il pensiero che riguarda l’eros sia comunque latente in ogni forma di amicizia tra uomo e donna, poi si decide se dare corso o meno al pensiero. Almeno per uno dei due il pensiero esiste in modo un po’ più evidente, può succedere che l’altro neghi o rimuova o può succedere che tale pensiero sembri inesistente perché magari l’amico/l’amica ha qualcosa che in teoria non ci piace nel carattere, nel fisico, nell’età. Però l’attrazione non segue logiche standard, esiste e basta ed è la base anche per un’amicizia forte che nasce e si plasma. In generale, molto in generale, mi sembra che le donne tendano a negare questa evidenza, cadendo poi però nella gelosia “inspiegabile” quando l’amico si innamora o mostra di desiderare moltissimo qualcuna che quasi invariabilmente non piace (o piace poco); l’uomo ha meccanismi più chiari di desiderio, anche se sto generalizzando e voglio ribadirlo.

  • L’amico del cuore? Un giorno te la chiederà. E se non gliela dai, sparirà | Alessandro Nicolò PellizzariAlessandro Nicolò Pellizzari, 5 Giugno 2015 @ 22:22

    […] fra uomo e donna non esiste (lo avevo già scritto qui), se non si è stati ex o si è andati anche a letto insieme. Eppure continuo ad avere amiche che mi […]

  • alessandro pellizzari, 16 Maggio 2014 @ 21:40

    Però ci ha provato

  • barbara, 16 Maggio 2014 @ 19:20

    ho un grande amico,ovviamente ci ha subito provato, ma una volta che ha capito,che non doveva,che per me lui era assessuato,siamo diventati amici e parliamo di tutto,ma proprio di tutto, capita di non sentirsi per giorni, ma l’amicizia è talmente profonda che non serve neppure sentirsi spesso, gli voglio proprio bene 🙂

  • elena, 25 Aprile 2014 @ 13:05

    Io credo nell’amicizia tra uomo e donna. Il problema è che, dopo un po’, con me, gli uomini ci provano. E l’amicizia finisce, perché io no cercavo altro.

  • alessandro pellizzari, 23 Aprile 2014 @ 16:58

    Ne sappiamo qualcosa?

  • rita, 23 Aprile 2014 @ 16:04

    una delle cose più affascinanti è che quando ti innamori dell’amico di “marachelle”, continui farti le risate, gli scherzi, le confidenze ma ha tutto un altro gusto

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.