Lui sparisce di colpo? È la moglie
Lui sparisce di colpo? È la moglie

Lui è il tuo amante da un po’ e ti ricopre di attenzioni. Messaggi, telefonate, vi vedete appena può, il sesso va da dio.

Avete anche iniziato a fare progetti insieme per il futuro, visto che avete superato quella fase prettamente passionale e di divertimento che caratterizza il periodo ludico dell’amantato e che, in genere, corrisponde ai primi sei mesi della vostra storia.

Tutto fila liscio, e veramente ti stai facendo concrete illusioni di costruire con lui, se non subito nel giro di un anno o giù di lì, tempi tecnici delle separazioni e varie da rispettare, una nuova vita insieme.

Poi, di colpo, il mondo ti crolla addosso. Lui passa da 100 a zero. Silenzio assoluto. Non risponde alle telefonate. Non dà spiegazioni. Niente messaggi. Zero. Per giorni.

Sei anche preoccupata, cos’è successo, cerchi di informarti… finalmente un messaggio. Lapidario. Mia moglie ci ha scoperto ed è successo un casino: ti prego, non contattarmi più.

Ma come! Mi lasci così? Ma la moglie non era quella che non scopavi da anni, che volevi lasciare, che gli avevi già detto che eravate in crisi, che eravate separati in casa?

Tutte balle? Tutti sogni, nell’ipotesi lui non ti avesse raccontato storie inesistenti ma solo belle intenzioni?

Ma tu ti sei innamorata di un pallista, di un millantatore o di un matto? L’uomo che ti ha fatto sognare non era il dottor Jekyll ma mister Hyde?

Di uomini che raccontano balle sul loro stato matrimoniale (la più diffusa è quella che non fanno mai sesso con la moglie, ma c’è anche quella dei separati in casa che non lo sono per niente, certi raccontano persino di dormire su un divano letto che non c’è) ce n’è oggettivamente un sacco: se leggete i commenti delle lettrici su questo blog a corredo di certi articoli scoprirete addirittura quello che chiede all’amante di scrivere alla moglie che “no non è vero niente non siamo mai andati a letto insieme”.

Certe balle non sono cattive, a onore del vero, si dicono all’amante per non rovinare il momento o i momenti magici, tipo appunto quella che con la moglie non si fa mai sesso. Una bugia bianca che evita tante discussioni e, forse, non fa male a nessuno? Può darsi, la trasparenza non è molto maschile. Però c’è una bella differenza fra il non dire ho scopato ieri con mia moglie e dire che in casa c’è un disastro mentre invece le cose funzionano, più o meno. O dire lascerò mia moglie che sai benissimo, e lo sai mentre lo dici all’amante, che non lo farai mai.

Ma, a parte i bugiardi incalliti e senza ritegno e quelli delle piccole bugie “perdonabili” una cosa unisce tutti questi uomini nel momento in cui la moglie scopre la relazione extraconiugale: la paura!

E la paura è più forte di voi tanto desiderate amanti.

Che paura? Ma quella di perdere la moglie.

Perché l’altro comune denominatore degli uomini scoperti dalle mogli che fanno una ritirata repentina e disordinata nel panico totale è che loro, consciamente o meno, in modo premeditato o imprevisto, la moglie non la vogliono perdere. Con tutti i suoi difetti, limiti, problemi loro la moglie non la lasciano. E forse non la lasceranno mai.

Il bugiardo lo sapeva già che non l’avrebbe mollata mai, quindi quando viene scoperto va in panico perché la paura è di perdere il suo stato sociale, i soldi, i figli. In fondo lui si è messo con te per farsi un’avventura, per divertirsi con la tua massima partecipazione, anche a costo di riempirti di balle.

Ma non tutti gli uomini sono così bugiardi. Certi ci credono veramente alla seconda famiglia, a costruirsi un futuro con te. Quando ti dicono ti amo ti amano, sognano, ci credono ma…

Ma per l’uomo fra il dire e il fare in amore c’è un oceano, non il mare.

L’ho scritto tante volte: in tema d’amore e, soprattutto, quando si tratta di lasciare moglie amante convivente o fidanzata l’uomo medio, nella maggioranza dei casi, non decide, non lascia (leggi qui un altro articolo sul tema). Si fa lasciare. È praticamente statistico, fatte le solite eccezioni ma, in quanto eccezioni, di minoranza.

Ricordata questa piccola tendenza all’indecisione maschile, cosa succede al vostro amante versione “sincero” quando la moglie lo scopre? Stessa reazione dell’amante “pallista” : paura, panico.

Anche quest’uomo, che era davvero legato a voi, di fronte alla furia o ai pianti della moglie vede spesso crollare le sue certezze, quelle che tenevano e facevano sognare un futuro con voi.

Un conto è pensare di mollare la moglie, prendendosi anche del tempo e tutte le cautele del caso, un conto è farlo davvero, o addirittura trovarsi nella posizione di non essere l’attore del cambiamento, ma di colpo la vittima, con lei che ti dice ti rovino, ora vai fuori di casa, non vedrai più i figli.

Oppure, dopo lo sgomento, gli dice ma io ti amo ancora, possiamo ricostruire, è un incidente di percorso, possiamo farcela, per noi, per i figli. I sensi di colpa possono esplodere come un’atomica, in questi casi.

Oppure da traditore si trasforma in vittima, con la moglie che lo tratta come un ulteriore figlio, e se la prende con quella zoccola (leggi qui non è la zoccola ma il sesso il vero rovinafamiglie) che lo ha traviato, poverino, e lui ci è caduto. Ci sono donne, lo raccontate voi, che arrivano a chiamare l’amante per accusarla, a volte perseguitarla, perché non vogliono vedere le colpe del marito e magari anche le loro colpe, perché spesso il naufragio di un matrimonio è frutto di concorso di colpa (leggi qui l’articolo dedicato). Sbagliatissimo, inutile e, soprattutto, significa chiudere gli occhi sul problema interno.

Prendersela con l’amante è come prendersela con il termometro per la febbre.

Insomma, mentre tu ti chiedi perché l’uomo che ti giurava amore fra le lenzuola solo il giorno prima è sparito nel nulla lui sta lottando con una moglie disperata, arrabbiata o vendicativa a seconda delle molteplici versioni e reazioni, e spesso lotta non per fare finalmente outing dichiarandoti, ma per negare e minimizzare la tua presenza. In una parola, per restare con la moglie.

A meno che non sia uno di quegli uomini con la U maiuscola che hanno sempre detto la verità, che non solo hanno “provato” amore per te ma sono innamorati di te, e che il loro primo pensiero non è perdere lei, ma perdere te. E allora approfitteranno (certo avrebbero preferito dirlo loro a tempo debito e in modo meno drammatico) per dire la fatidica frase: sì sono innamorato di un’altra, cerchiamo di gestire la cosa in modo civile.

Ma in questo caso saresti la prima a essere avvertita dell’accaduto e non ci sarebbero lunghi e strani inspiegabili black out.

Che fare in questi casi? Rincorrerlo per recuperarlo o per avere spiegazioni?

Io credo che qualsiasi tipo di uomo descritto, dal ballista a quello che ci credeva e adesso non ci crede più e ha scoperto che è la moglie a essere la più importante, non tu, ti debba una spiegazione decente e di persona, altro che messaggino liquidatorio, fosse anche per dire alla moglie “l’ho vista e le ho spiegato, ho chiuso”.

È una questione di correttezza e di dignità, e vale anche per quello che ha sempre raccontato palle: deve avere il coraggio di incontrarvi e di chiedervi scusa, di spiegare il suo comportamento.

Non ne ha le palle? Non insistete più di tanto. Un uomo che si rifiuta di incontrarvi un’ultima volta per spiegare e per affrontare la vostra giusta delusione non merita un minuto in più del vostro tempo. Vuol dire che non ha neanche la decenza di fare il suo ultimo dovere, congedarsi di persona magari chiedendovi scusa.

Vi siete sbagliate, anche se lui era in buona fede (a maggior ragione dovrebbe venire a spiegarsi, mi aspetto di più dal pallista che scappi, non dal’innamorato pentito).

Fa male, è doloroso, ma non dovete processarvi come se foste delle stupide allocche oppure odiarlo perché vi ha illuso, non ne vale la pena. Soprattutto, non prendetevela con voi stesse.

La moglie vi contatta? Voi non dovete nessuna spiegazione. È lui che deve spiegare alla moglie, non voi. Nessun altro. Che poi gli racconti un sacco di balle e riversi tutte le colpe su di voi sarà un problema per chi gli crederà ciecamente, sarà peggio per quella famiglia che non avrà colto questa occasione per rompere o rinascere, per ripartire da zero insieme o separati.

Chi si comporta così o spiega o va cancellato, possibilmente anche dalla memoria. Impossibile? No, difficile ma non impossibile. Il silenzio e il distacco (leggi qui di cosa si tratta) materiale totale è terapeutico, e non passeranno anni. Imparerai a sostituire il senso di sgomento per il crollo del vostro castello con l’indifferenza.

E presto incontrerai un uomo magari non della tua vita, ma con il quale ricomincerai anche a fare l’amore in modo bello. Basta che non ti chiudi in clausura, leggi chiodo scaccia chiodo e capirai.

Cancellalo. Rinascerai.

Ps: e se a breve si fa vivo perché gli manchi o la moglie lo ha sbattuto fuori di casa?

Una domanda da fargli: perché vieni qui adesso che ne senti il bisogno e non ti sei degnato neanche di vedermi una sola ultima volta per spiegarmi? Perché dovrei credere a uno che mi ha raccontato balle per anni? Perché dovrei investire in un uomo che mi ha promesso la luna, che sembrava davvero innamorato e che invece è scoppiato come una bolla di sapone di fronte alla moglie?

No. Se ha bisogno di scopare si cerchi una prezzolata se vuole. Se ha bisogno di una casa si rivolga a una agenzia immobiliare. E per i soldi ci sono le banche o le finanziarie.

Il re è morto, viva un nuovo, spero prossimo, vero re.

Sincerely yours

Condividi:

1.370Commenti

  • leilei, 4 Febbraio 2021 @ 16:37 Rispondi

    Ariel non ho capito a cosa fa riferimento il tuo commento, cosa ne pensa mio marito di cosa?
    Il mio amante non è un moralista, ha solo molta paura del giudizio altrui, per quanto lui lo neghi.
    Io personalmente non mi curo del giudizio altrui e penso che si sia capito. Se faccio o non faccio qualcosa è perchè la mia testa mi dice così.

  • Ariel, 4 Febbraio 2021 @ 14:55 Rispondi

    @CaroAlessandro
    Ho riletto questo articolo che già avevo a suo tempo commentato
    Ma sai oggi a distanza di tempo di LETTURA E LETTRICE del tuo libro e di Eliselle la matematica del cuore e i tuoi articoli e soprattutto i tuoi commenti di risposta qui disseminati mi è venuto solo da chiudere gli occhi e visualizzare il ricordo della performance teatrale di uno sketch famoso Del attore Mirabile grande RAOUL CREMONA nel suo personaggio di “ OMEN” in trasmissione di ZELIG

    Chi lo ha visto può sicuro ricordare il vero MASCHILISTA che distante dalla presenza della moglie faceva tutte le sue accuse rimostranze e caricature della Donna EMANCIPATA che Fuma e fuma e praticamente non fa un cazzo di GNIENTE e rompe
    E L’uomo poi “ SOMATIZZA” con chiaro suo gesto teatrale di rottura dei propri attributi…

    Poi uno squillo di telefono improvviso

    lui risponde ed è la MOGLIE

    Ecco il tono di voce di lui “ OMEN” diviene un agnellino sottomesso alla sua mogliettina che con Tono di voce tipo BARRITO DA ELEFANTE ah ah
    Gli ordina cosa comprare per la spesa

    E lui BONO BONO OBBEDIENTE chiude poi la conversazione e finisce lì tutto lì.

    Ecco la Dimostrazione di come un uomo non abbia i npbenche minimi attributi e

    Dice dice a noi
    Fuma fuma …

    Ma poi il RICHIAMINO A CUCCIA BRAVO BRAVO. A quello non si rinuncia mai

    Insomma Uomini veri A RACCOLTA
    DOVE SIETE?????
    Finiti????

    A fare solo scopate in giro per poi dire a noi
    Fuma fuma e poi
    La minestra di casa
    LE MOGLI MAMMINE dove le mettiamo????

    Ce ne sta per tutti
    Lasciamo perdere che è meglio!!!!

    Facciamoci un verre ensemble
    Che è mooolto meglio!!!!

  • Ariel, 4 Febbraio 2021 @ 14:27 Rispondi

    @Leilei questo te lo racconti e ce lo racconti tu
    Ma sinceramente vorrei tanto sapere direttamente cosa NE PENSA DAVVERO TUO MARITO????

    E poi definire il tuo amante un MORALISTA

    Credimi ti ringrazio perché mi hai fatto MORIR DAL RIDERE!!!
    Ma a volte mi chiedo se davvero la tua sia una VERA SCENEGGIATURA UN RACCONTO DI PURA FANTASIA!

    Se ti si legge sei piena di contraddizioni e di sparate grosse assurdità falsità fare LA PARTE DELLA UOMANANCPZI UOMISTA UOMO MASCHILSTA BIECO,,

    UNA PESSIMA IMITAZIONE RIUSCITA MALISSIMOOOOO!!!

  • MARINA, 2 Marzo 2020 @ 08:33 Rispondi

    Ciao Alessandro e ciao a tutte voi. Da un po’ di tempo, ho voluto esternare al mio compagno (ex amante) il desiderio di avere un figlio e purtroppo questo “bisogno” c’è solamente dalla mia parte. Lui ha un figlio con la sua ex compagna e io ho una bambina avuta dal precedente rapporto. Le sua motivazione principale è che lui ama e vuole stare con me anche senza un figlio, che lui non ne ha bisogno e che per lui se anche non lo avessimo il nostro rapporto non cambierebbe. Ora, su un tema così importante come la gravidanza, mi chiedo perchè un uomo non desideri anche lui la stessa cosa? Che tra l’altro dovrebbe essere già unca cosa naturale e bella tra una coppia. Perchè un uomo non vorrebbe avere un figlio dalla donna che dice di amare?

    • alessandro pellizzari, 2 Marzo 2020 @ 12:34 Rispondi

      Quello che non mi piace è che lui parla sempre di lui e non di voi

      • Oscar, 2 Marzo 2020 @ 13:47 Rispondi

        I fattori potrebbero essere tanti. Io ad esempio avrei molte resistenze a fare un figlio con una nuova persona avendone già uno con un uomo da cui sono separata. Mi spaventerebbe molto la gestione dei bimbi in casa e dei rapporti fra famiglie.. ma sono cose molto personali. Penso che se prima eravate amanti e ora state insieme la dimostrazione di amore e rispetto per Te sia questa qui. Poi se per Te è’ importante e pensi ci siano le condizioni complessive per mettere in cantiere un figlio parlane con lui. Noi possiamo dare tanti consigli , E valutare In base a ciò che racconti ma.. conosciamo talmente poco delle vostre dinamiche che qualunque parola sarebbe solo sterile. In bocca al lupo

      • Dispersa, 2 Marzo 2020 @ 17:12 Rispondi

        Io credo che non siamo tutti uguali….
        Un figlio è un figlio e deve essere una cosa desiderata da entrambi e non una cosa a senso unico.
        È giusto parlarne, ma assecondare le scelte di una persona per renderla felice no!!
        Poi dipende da tante cose…. Magari un equilibrio che si è formato da poco…. Dove il completamento della famiglia con un figlio arriva in un secondo momento!!

    • C., 2 Marzo 2020 @ 13:30 Rispondi

      Ma vivetevi il vostro rapporto Marina…
      Avete già due figli.
      Lui potrebbe non avere più voglia di figli perché finalmente vuole godersi un po’ la vita.
      Cosa ci sarebbe di male in questo?

      Perchè un uomo non vorrebbe avere un figlio dalla donna che dice di amare?

      Perché te l’ha detto che vuole amare solo te e viversi finalmente la storia perché i figli già ci sono e la situazione è già complicata perché i figli non sono di tutti e due, quindi le gatte da pelare sono già tante.

      Mah… io certi interrogativi proprio non li capisco.

      • MARINA, 3 Marzo 2020 @ 08:10 Rispondi

        Credo che la nascita di un figlio su una coppia, sia la cosa più bella e appagante che la vita ti possa regalare, nonostante tutte le eventuali difficoltà e problemi che ci potrebbero essere. Niente e nessuno ha un valore così importante.

        • alessandro pellizzari, 3 Marzo 2020 @ 08:32 Rispondi

          Vero anche se nulla come un bambino può mandare in crisi la coppia più affiatata. Te lo dice uno con tre figli

          • Ariel, 7 Aprile 2020 @ 17:35

            Eccomi @Caro Alessandro mi sono riletta questo tuo articolo veramente scritto bene
            Analisi dei varie situazioni e i vari perché del comportamento del uomo

            Qui in particolare vorrei solo aggiungere una dritta che secondo me,noi Donne è meglio sempre meglio prendere le buone abitudini soprattutto quando si sta nella relazione con il partner che appunto presenta problemi vari sia nel amantato ma ovviamente può capitare pure nel matrimonio o convinto Enza durante crisi incomprensioni

            Ecco che giustamente tu scrivi nel articolo che almeno l’uomo dovrebbe avere Dignità e rispetto e vedersi di persona almeno una ultima volta per dare spiegazioni alla Donna trattata malissimo con n i suoi innumerevoli nodi e metodi variegati a far soffrire inutilmente la sua amante o moglie o compagna

            Ecco Donne l’ultimo o gli ultimi appuntamenti per chiarirsi insieme ascoltare cosa ha da dirci almeno una ultima volta lui

            Andate sempre al appuntamento accompagnate in macchina da un amico o amica che sia disposta ad aspettare che usciate da un locale pubblico bar ristorante o comunque purché ci si veda in pubblico locale chiuso no parchi e giardini

            È una ottima SANISSIMA abitudine che a volte SALVA LA NOSTRA VITA!!!!!!!!!!

            Infatti la casistica delle aggressioni violente fino al omicidio fatto dal uomo verso la donna avvengono molto molto spesso
            Al Così detto ULTIMO APPUNTAMENTO

            appunto evitiamo che sia l’ultimo in modo definitivo orizzontale!!!!

            Sembro eccessiva?
            Io sinceramente preferisco vivere e sentirmi dire da un vivo :
            Sei esagerata piuttosto che rischiare anche solo che uno schiaffo

            Gli uomini si fanno lasciare ,ma ricordo che sono tutti esseri possessivi e gelosi
            Siii chi più chi meno e tra i così detti normali viaggiano indisturbati i disturbati di comportamento Narcisista Patologico e altri Borderline e altri

            Evviva @Caro Alessandro domani ore 18.30 non mancherò sicuro per la tua video diretta in cui parli proprio di un tema importantissimo

            LA GELOSIA

            Ma vai a sapere con chi si ha a che fare
            Meglio non rischiare finite le spiegazioni la amica ci riporta a casa sane e salve!!!!

            A domani per saperne di più e sempre al meglio!

  • Piccola, 31 Dicembre 2019 @ 14:46 Rispondi

    Avrà detto che è tutta colpa dell’amante povero angelo. Ale tornati a casa stanno bene vero? Noi donne pensiamo, piangiamo, soffochiamo per l’assenza….loro lì immagino beati.

    • alessandro pellizzari, 31 Dicembre 2019 @ 17:56 Rispondi

      Molto sereni spesso sollevati

    • oldplum, 31 Dicembre 2019 @ 18:09 Rispondi

      Vabbe, ora non esageriamo. Star bene certa gente (non tutti) non sta bene mai.

      • Whiterabbit, 31 Dicembre 2019 @ 18:22 Rispondi

        Concordo con @Oldplum.
        Alcuni soffriranno, altri staranno bene, altri ancora avranno tentennii vari.
        Non siamo tutti uguali e non sono tutti uguali. Percentuali a parte.

  • Inesperta, 31 Dicembre 2019 @ 00:08 Rispondi

    Ciao a tutti, ho letto diversi post e mi sento di condividere la mia esperienza di amante. Entrambi sposati, lui assai più grande di me. Lui mi è piaciuto subito dalla prima volta che l’ho visto, dopo qualche mese abbiamo iniziato a scriverci dopo il lavoro. Poi abbiamo iniziato a stuzzicarci e a flirtare. Lui non riusciva a fare la sua mossa, ma un giorno abbiamo avuto l’occasione di vederci. Abbiamo iniziato a frequentarci di nascosto, il sesso era fantastico, lui stupendo. Entrambi alla prima esperienza di tradimento e inesperti. Dopo due mesi di fuoco dove lui mi ha fatto vivere e stare bene, la moglie scopre qualche messaggio. Lui si spaventa e chiude subito la storia. Mi dà una distanza incredibile, non mi scrive più e io implorandogli di non sparire lui si sente pochissimo. Io per lui ho fatto tanto….troppo (persino rimediare a una sua disattenzione). Quando ci vediamo lui è diverso… percepisco la sua attrazione verso di me, ma mi da questa distanza che mi fa stare male. Dice che lui è controllato a vista, e ci credo, ma dopo tutto quello che mi ha detto, che abbiamo provato, non ci credo che non abbia la possibilità di chiedermi almeno come sto. Ora è un mese che non ci frequentiamo più ed io sto malissimo. Mi manca costantemente. Non so più cosa fare.

    • alessandro pellizzari, 31 Dicembre 2019 @ 00:26 Rispondi

      Ha scelto la moglie. Cancellalo

      • Ariel, 31 Dicembre 2019 @ 00:35 Rispondi

        @Inesperta ora sei esperta la esperienza dovrebbe insegnare qualcosa

        Ma LASSAPERDE
        E fatti un favore la prossima volta

        Che sia LIBERO DA LEGAMI

        Tanto che festeggi il nuovo anno potresti farti un regalo
        Leggi il Libro di Alessandro e Eliselle
        LA MATEMATICA DEL CUORE vale davvero la lettura
        È ILLUMINANTE!!!

        Così aumenterai il tuo divenire esperta !!!
        E che tu possa vivere nel nuovo anno
        Una nuova vita radiosa lontana da uomini occupati
        Lassa perde!!!

    • Dispersa, 31 Dicembre 2019 @ 09:20 Rispondi

      @Inesperta ciao!!
      Il ‘mio’ scoperto ha fatto la stessa cosa….
      Nel senso che mi teneva a distanza ma orbitava costantemente intorno (lo poteva fare visto che lavoriamo assieme), ora un mese è poco perché devono sistemare a casa, ma appena si sentirà più sicuro tornerà…. E tutto sarà peggio di prima perché hanno scelto la moglie e quindi vorrà stare con te ma poi si sentirà in colpa (paura), dovrai resistere ai suoi sbalzi d’umore (anche se a te è sempre apparso come la persona più equilibrata del mondo), vivere costanti tira e molla….
      Tutto diventa più difficile e complicato!!
      Mi mancava da morire, ma allo stesso tempo lo capivo perché anch’io ho una famiglia da proteggere…. Quando è tornato ero al settimo cielo…. Da un lato ero preparata (grazie ad @Ale e alle ragazze) solo che poi sentirti dire le cose e viverle in prima persona è una cosa totalmente diversa…. Nulla è tornato come prima!!
      A te la scelta.
      Un abbraccio.

      • alessandro pellizzari, 31 Dicembre 2019 @ 09:49 Rispondi

        Tornerà per scopare quando il cane da guardia sarà distratto

        • Whiterabbit, 31 Dicembre 2019 @ 11:36 Rispondi

          Menomale che non dobbiamo usare etichette prefabbricate.
          Chissà cosa ha detto lui o come si è presentato lui al cane da guardia. Pensiamoci.

          • alessandro pellizzari, 31 Dicembre 2019 @ 12:48

            Come uno zerbino

          • oldplum, 31 Dicembre 2019 @ 13:40

            Io sono dell’idea che se uno tradisce per mesi è difficile che sul lungo periodo, pur scoperto, tenga botta. Mi spiace. Parlo per mia esperienza personale. La redenzione (mia) con pentimento effettivo è durata 1 annetto. Poi lui, il marito, era quello di prima. Lo stesso. Quello che avevo tradito un anno prima. Certe cose rivelano.

          • Whiterabbit, 31 Dicembre 2019 @ 15:35

            @Oldplum non discuto assolutamente questo. Il tempo rivela quello che è e sarà. Per tutti. E sarà ragione o torto a tutti.
            parlo solo di evitare definizioni ed etichette a prescindere.
            Se le amanti non sono tutte troie rovina famiglie non vedo perché le mogli debbano essere tutte cani da guardia di marito zerbino.
            Che poi di cani da guardia che scrutano collegamenti whatsapp, stati Facebook, foto di famiglia ce ne sono tanti anche nella categoria amanti. Che si fanno tra l’altro mistero di cose normali, tipo anniversario festeggiato (anche in assenza di scoperta) vacanza di famiglia, compleanno dei figli. Ci si meraviglia di donne che, alla luce di un vissuto magari di decine di anni, decidono di provare ad a andare avanti e fidarsi, ma non ci si può meravigliare di donne che stanno lì a sopportare uomini cialtroni quando magari ci hanno condiviso 20 incontri da due ore una volta a settimana. Non lo so ragazze, alle volte bisognerebbe ampliare leggermente la visione.
            Dopo un mese che hai beccato tuo marito e tuo marito ha fatto il mea culpa, magari un’occhiata gliela dai. Visto che tante amanti si pongono lo stesso problema di dove sia e cosa stia facendo con la moglie, penso possa essere ragionevole che una moglie abbia lo stesso istinto. Almeno per un po’. Visto oltretutto tutto quel che si legge e si vede in giro..

          • Whiterabbit, 31 Dicembre 2019 @ 15:42

            Comunque @Oldplum, non è necessariamente detto che le persone rimangano sempre uguali. Certe volte sono alcune circostanze che ti portano a cambiare, e di fronte ad altre circostanze si può cambiare di nuovo. Quello che non regge è il cambiamento forzato, ma l’uomo non è statico. È in divenire. E il divenire può essere o meno soddisfacente per l’altro. Non credo sia una regola necessariamente scritta che le persone non cambiano. Tu ad un certo punto della tua vita lo hai fatto. Perché non potresti farlo di nuovo o non avrebbe potuto farlo ancora la persona che avevi di fianco? Nel tuo caso è andata così, ma voi non siete tutti.

          • oldplum, 31 Dicembre 2019 @ 18:11

            Ma infatti io credo che sia assurda sia l ‘amante che controlla sia la moglie tradita che controlla. Manca amore, manca fiducia. Di che stiamo parlando?

          • alessandro pellizzari, 31 Dicembre 2019 @ 18:20

            A Venezia si dice I se ciava fra formighe

          • Whiterabbit, 31 Dicembre 2019 @ 18:25

            Dipende da quanto dura dai @Oldplum.. per un po’ l’antenna dritta ti rimane. È umano. Siamo Tutti persone.

          • oldplum, 31 Dicembre 2019 @ 18:15

            @white ovvio che parlo di me ed esprimo un mio punto di vista
            Dopo una certa età è difficile “cambiare”.
            Io mio ex marito, dopo avergli IO detto che l avevo tradito è cambiato
            Per un anno. Poi stessa minestra. A distanza di 10 anni da allora l ho lasciato. “Cambierò ” mi ha detto piangendo l ultima volta. Gli ho detto: non posso perdere e nemmeno tu, altri 10 anni.
            Ora io sto bene e lui ha una donna che gli vuole bene. Tutto contenti.

          • Angelica2.0, 31 Dicembre 2019 @ 19:32

            Oldplum, tuo (ex) marito si è trovato una donna che gli vuol bene alla velocità della luce! Ha qualche consiglio da passare a noi Miss Rimugino 2019?

          • Ariel, 31 Dicembre 2019 @ 21:02

            @Angelica2.0

            Applausi scrtra risatone ,morta, per la tua battuta
            Grande Angelica

            Miss rimugino 2019
            Mortaaaaaaa!!!!!

            Ssto nei fromages et vins a gogo
            Però sto lucidissima ho pure le pagliette o meglio paillettes
            Fa un freddo Porche
            Ah ah ah sto partita in quarta

            Mi è piaciuta troppo Angelica
            Si dovresti scrivere una pieces e proporla qui a #casadiAle# ad @Ale falle scrivere un pezzo sul pezzo di miss che siamo
            MISS RIMUGINO 2019

            Per il 2020 ci saremo rifatte
            Ma no dal chirurgo plastico
            J,adore les rides le righe le borse la vecchiaia che è vita e guai a cancellarsi la propria storia dalla faccia

            Eccola Angelica
            Sto a Miss CRITICO 2019!,,

            Prosit e augurONI!!!
            Fromages hommes sorrisi et cotillons et cochons roti
            Ah ah ah ah
            Cio Old
            Je t’aime
            Sto ironica!
            Approvo!!!

  • Rosa, 21 Novembre 2019 @ 15:34 Rispondi

    Ciao Marina, credo che sia normale, semplicemente è finito l’amore, ma è rimasto il voler bene, considera poi che condividere il fatto di essere genitori, e per fortuna mi pare di capire, in maniera intelligente, ti porta ad essere inevitabilmente legati.

  • LEI, 21 Novembre 2019 @ 15:12 Rispondi

    Marina quando io e mio marito abbiamo parlato di separazione, sono le stesse cose che gli ho detto. ti voglio bene ma non ti amo più, per te ci sarò sempre.
    Ma lui mi ha detto di non volersi separare.

  • MARINA, 21 Novembre 2019 @ 09:09 Rispondi

    Ciao Alessandro e ciao a tutte voi. Desidererei avere un parere su un discorso fatto ieri sera con il mio compagno (ex amante). Tutto è nato da un film che stavamo guardando quando alla fine rimaniamo tutti e due in silenzio e dopo un po cominciamo a parlare del finale di questo film e lui mi dice che se un giorno si trovasse in un letto di un ospedale vorrebbe avere me al suo fianco, ma anche la sua ex (cresciuti assieme e mamma di suo figlio) perchè per lui è una persona importante comunque nella sua vita, sono cresciuti assieme e quindi hanno un legame diverso rispetto ad altre copie di ex che hanno condiviso una parte di vita assieme ma che poi si sono lasciati. Inoltre, aggiunge, che lui per lei ci sarà sempre, che se un giorno lei dovesse stare male lui ci sarà…….io sono rimasta in silenzio e la mia mente ha cominciato a viaggiare e gli ho chiesto di riflettere bene se per lui è veramente finita e lui convinto mi ha risposto di si, che ama me, che è felice con me, che vuole me, ma per i motivi di prima lui ci sarà sempre se lei ne avesse avere bisogno. La nostra storia è alla luce di tutti, lei lo sa, e tra un mese abbiamo appuntamento dal notaio per comprare casa. Io ora non so a cosa pensare, e chiedo aiuto a voi che siete esterni e più razionali di me…..cosa devo pensare? E’ normale? E’ giusto?

    • alessandro pellizzari, 21 Novembre 2019 @ 13:30 Rispondi

      Io lo trovo normale se è rimasto in buoni rapporti. È un pezzo della sua vita

      • cossora, 21 Novembre 2019 @ 15:42 Rispondi

        Non solo, la capacità di saper amare anche dopo implica una grande apertura mentale, tolleranza, inclinazione a dare ascolto, oltre alle problematiche che fanno scaturire le crisi.
        Significa pulizia e onestà intelettuale ed emotiva.
        Se l’unico motivo che ti fa dubitare è questo.. credo tu sia fuori tema, è’ una persona preziosa il tuo uomo @Marina, motivo in più per amarlo ed essere grata alla vita che vi ha fatti incontrare.

    • Anna, 21 Novembre 2019 @ 13:37 Rispondi

      @Marina, è la madre di suo figlio, è stata la sua famiglia per parte della sua vita, è normalissimo ma nulla toglie a quello che prova ora per te. Non farti alcun pensiero.

      • MARINA, 21 Novembre 2019 @ 14:43 Rispondi

        Ok ci può anche stare..quello che proprio non riesco a tranquillizarmi è che quando gli chiedo se è sicuro che non ci sia più nulla lui mi risponde che anche se fosse single non ritornerebbe mai con lei, perchè non ne avrebbe il coraggio per il male che gli ha fatto. Io dico, coraggio? Quello che intendo io, è che non mi da la sensazione di una scelta fissa, sicura la sua, cioè se io non volessi tornare con il mio ex direi tutt’altro, non so se riuscite a capirmi cosa intendo io..non so se sbaglio io o altro

        • alessandro pellizzari, 21 Novembre 2019 @ 18:50 Rispondi

          Sì usa un termine furbetto

    • Annina, 21 Novembre 2019 @ 15:01 Rispondi

      Nulla di strano MArina. Per me e il mo ex è la stessa cosa, la sua fidanzata vedendoci insieme lo ha anche capito. Siamo semplicemente persone che si vogliono bene che hanno vissuto tanti anni insieme e hanno una creatura. Non c’è nulla di romantico o di strano, non ci sogneremmo mai di finire a letto insieme. MAI.

    • Dispersa, 21 Novembre 2019 @ 15:38 Rispondi

      @Marina …. Credo sia ‘solo’ un grande Uomo!!
      Ama te e ti ha scelta!!
      Poi lei rimane e rimmarà una donna importante nella sua vita, non è amore ma affetto.
      Questo non può cambiare se due persone a suo tempo si sono amate, lui lo riconosce, e sa che per lei ci sarà anche nei momenti brutti …. Come fanno due veri amici!!
      Vivi serena e non porti tante domande!!
      Un abbraccio.

    • to the moon and back, 21 Novembre 2019 @ 17:20 Rispondi

      @Marina anche io lo trovo normale, è un pezzo della sua vita e madre di suo figlio.
      Anzi trovo bellissima questa attenzione, lodevole la sua onesta e la libertà di parlartene, proprio pre questo non dovresti aver nulla da temere.

  • LEI, 24 Ottobre 2019 @ 13:43 Rispondi

    Con le cattiverie che vi siete fatti credo davvero che non ci più spazio per nulla.

  • Laura, 24 Ottobre 2019 @ 13:23 Rispondi

    bhe io quello che ho fatto l ho fatto tutto in conseguenza a suoi atteggiamenti e sparizioni, il lavoro l ha perso perchè la moglie glielo ha imposto è stata una sua decisione cambiare lavoro, ma con questo non coglio giustificare me stessa ma soltanto capire se potro’ un giorno cercare di recuperare in qualche modo… lui addossa la colpa a me del fatto che ci hanno scoperti quando giuro non è cosi’ …io ho sbagliato e accecata dalla rabbia ho fatto l impossibile ma lui mi ha ferito profondamente mi ha lacerato l anima ma non lo capira’ mai

    • cossora, 24 Ottobre 2019 @ 15:20 Rispondi

      @Laura scusa ma se hai 40 capi di imputazione ai quali trovi 40 attenuanti.. capisci che alla giuria risulti poco credibile?
      E di tutto questo ti importa solo sapere se un giorno lo potrai riavere? Così.. per incanto?
      Secondo me hai altri problemi.
      Tipo che ti sei ostinata e non accetti la realtà.
      Riprenditi, sei madre.

  • Laura, 24 Ottobre 2019 @ 09:09 Rispondi

    mi presento mi chiamo Laura sposata con figli ho vissuto col mio amante una storia devastante iniziata con difficoltà e finita peggio. l amore era forte tra noi ma i figli hanno predominato e comunque quando siamo stati scoperti ci siamo fatti un sacco di cattiverie , lui è sparito e io ho cominciato a fargli tante ripicche ho contattato la moglie ecc.. lui non riesce a dimenticare e a perdonarmi anche perchè lavoravamo insieme e si è dovuto licenziare lui mi odia e ha detto che non mi perdonerà mai.
    Ma allora mi chiedo; che amore era ? perchè diceva di amarmi perche’ ? se non riesce a perdonarmi e mi ritiene la causa della rovina della sua vita . Perchè io lo perdonerei anche se mi ha lasciata da sola ha preferito la sua famiglia ed è sparito?
    lui mi odia me l ha proprio detto. non ho piu speranze neanche di essergli amica pur di non perderlo mi sarei accontentata di questo, ma lui sa che tra me e lui l amicizia non puo’ esistere c è troppa attrazione. Non tornera’ mai pensa che sia stata io a farci scoprire( e vi giuro di no) mi ripete che si è rovinato la vita. Ci siamo sentiti da poco e mi ha detto che forse potremmo tornare a sentirci ogni tanto ma quando poi ha visto che lo chiamavo ogni settimana mi ha ricominciato a buttare odio addosso Scusate lo sfogo,ma forse potrete capirmi

    • alessandro pellizzari, 24 Ottobre 2019 @ 12:47 Rispondi

      Beh se hai fatto quello che hai fatto, chiamare la moglie ha perso il lavoro eccetera vuoi che ti ami? Lo dico sempre che buttare bombe in casa altrui si rimane coinvolte dal boomerang

    • Eli (ex Katrina89), 24 Ottobre 2019 @ 13:26 Rispondi

      non so, anche con tutto ciò che mi ha fatto passare il mio amante, non mi verrebbe mai in mente di fargli cattiverie e rovinargli la vita. Se sei innamorata davvero dovresti comunque volere il bene dell’altra persona a prescindere. Credo sia meglio per te e anche più dignitoso non cercarlo più e magari chiedere un aiuto se non riesci.

      • Laura, 24 Ottobre 2019 @ 13:45 Rispondi

        credimi io non volevo rovinargli la vita, ero accecata dal fatto che mi avesse lasciata perchè io ero pronta a lasciare per lui, comunque vabbè non fa niente pago le conseguenze.

      • Annina, 24 Ottobre 2019 @ 14:12 Rispondi

        Laura perdonami ma come puoi pretendere che torni da te con quello che gli hai fatto?

  • Loredana, 5 Settembre 2019 @ 16:55 Rispondi

    Vorrei sapere osa si sono detti, lui mi ha detto che hanno parlato del più e del meno.

    • Whiterabbit, 6 Settembre 2019 @ 06:29 Rispondi

      Loredana non lo saprai mai. Datti pace sulla telefonata.
      È inutile arrovellarsi su una cosa che sai già che non potrai mai sapere!

      • cossora, 6 Settembre 2019 @ 13:56 Rispondi

        Sai in quale caso ti metteresti l’anima in pace? Se tornassi indietro e intercettassi la loro telefonata. Se sentissi con le tue orecchie, perchè alle sue parole non credi più.
        Ora puoi fare due cose: rimanere e cominciare l’osservazione di lui da zero, a partire da oggi 6 settembre 2019, per fare un bilancio alla fine (ma non prima di 12 mesi) oppure chiedere gentilmente al tuo maritino di levarsi dai piedi. Andare sul divano di un amico, la branda di una zia. Che non ti interessa.
        Che non vuoi intorno gente da pedinare, cellulari da profanare, orari di cui prender nota.
        Che appena ti si chiariscono un minimo le idee e sei fuori pericolo dall’esaurimento nervoso ti fai sentire tu.
        Che se lo gratti da solo il fondo del barile di merda in cui ti sta facendo sguazzare.

        Anche io ho tradito. Ma quando era evidente che qualcosa mi era scappato ho invitato mio marito a cena e davanti a una grigliata di pesce che non sono riuscita nemmeno ad assaggiare gli ho detto che volevo la separazione.

        • alessandro pellizzari, 6 Settembre 2019 @ 13:59 Rispondi

          Sante parole

        • Ariel, 6 Settembre 2019 @ 14:42 Rispondi

          Si veramente sante parole!
          Sapessi come condivido e quanto apprezzo la tua scelta onesta intellettuale verso te stessa cara Cossora!

          Fare ordine nella tua vita ,
          Bravissima ! Non sta così facile riuscire a farlo
          Credo che sia anche ,forse,un problema molto emotivo e cioe molte persone per loro sfortuna di vita sono vendicative e la vendetta è una vera calamità per se stessi boomerang e per gli altri il peggio

          Invece tu hai saputo concentrarti su te stessa e hai saputo “andare oltre il campo” della sofferenza tua

          Chapeau cara Cossora!
          C’est pas donnez!
          Non è affatto scontato è una tua conquista personale che sicuro ti aiuta anche ora nel saper sentire come proteggere te stessa pure ora che vivi comunque una relazione con vuoto a perdere o almeno così appare fino ad adesso un tempo troppo lungo per riuscire concretamente a pensare che il tuo lui sia veramente con le vere palle di Uomo

          Ma ciò che importa è che tu sei capace di difendere te stessa e sei pienamente consapevole del suo vero aspetto di pura voglia sessuale escludendoti quindi dalla condivisione aperta della sua vita matrimoniale

          Come sempre l’importante è la tua consapevolezza che infatti ti aiuta in ogni caso a salvare te stessa.

          Bisous!

          • cossora, 6 Settembre 2019 @ 17:00

            @Ariel io sinceramente mi sono chiesta ‘che faccio? chiudo bottega e stiamo insieme io e mio marito da fratelli?’
            Per me è troppo importante che il mio uomo mi prenda sessualmente. Troppo. E’ la prima cosa che devo sentire da lui, a km di distanza: il desiderio.
            E’ fondamentale.
            Lo perdono perchè mi fa sesso, mi faccio risentire perchè mi fa sesso. Se siamo arrabbiati e non ci sentiamo per 24 ore penso ‘cazzarola non toccherò più certi livelli di passione’ ..
            E’ la verità. Poi c’è tutto il collaterale: la nostalgia, la voglia delle coccole, di farmi corteggiare di aspettarlo a casa e prepare insieme la cena. Parlare, ascotarci.
            Ma non senza erotismo.
            Ragazze ora è così.
            Magari a 60 anni archivierò l’idea.
            Ma ora no, ora lo aspetto vestita da coniglietta di playboy perchè è così che voglio vivere la mia vita personale.
            Tu sottolinei sempre, dopo ogni complimento, che il mio lui ora ha ‘solo’ una pura voglia sessuale e mi esclude dalla sua vita matrimoniale.
            E MENOMALE!!

        • Mic1782, 6 Settembre 2019 @ 16:40 Rispondi

          Grande @cossora. La bocca della verità

      • Ariel, 6 Settembre 2019 @ 14:58 Rispondi

        @Loredana
        Il commento di White è prezioso
        Doppiamente perché è verissimo è inutile arrovellarsi su qualcosa che non si saprà mai o che comunque impossibile scoprire essendo sicure della verità

        E l’ARROVELLARSI
        È un SINTOMO IMPORTANTE
        CAMPANELLO DI ALLARME
        per la presenza di una relazione Tossica

        Ergo CAUTELARSI ALLONTANARSI PARLARE CON CHI HA VISSUTO LA STESSA ESPERIENZA
        STUDIARE SUI LIBRI per ACCEDERE ALLA CONOSCENZA

        Cara Loredana almeno provaci
        È INUTILE ARROVELLARSI
        Doppiamente INUTILE.

    • hara, 6 Settembre 2019 @ 13:45 Rispondi

      @Loredana lo scrivo con il sorriso sperando che tu non ti offenda, ma se tuo marito si dovesse davvero ricordare cosa ha detto ad una con cui al più si è fatto un giro nella telefonata fatta a giugno… beh se lo lasci mi propongo io: non sono brutta lavo stiro cucino benino, sono indipendente economicamente e ho un’auto per poter andare a riprendere i vs figli alle varie attività 🙂 non abbaio e non sporco 🙂
      mi propongo perchè a me non è mai capitato un uomo che si ricordasse neanche l’essenziale figuriamoci una telefonata fatta a giugno …
      è venerdi spedisci domani sera i figli dai nonni e cerca un film hot da vedere sul divano a casa voi due e dimenticate il mondo
      coraggio

      • Loredana, 6 Settembre 2019 @ 16:11 Rispondi

        Grazie Hara sorrido anche io perché mi hai fatto sorridere in questo messaggio, senza offesa il marito per il momento per me, se casomai un giorno magari non mi dovesse piacere più, ti contatto. Sai mi hai fatto venire un idea, stasera siamo soli visto che il piccolo è ad un festa e la grande in viaggio, per i film hot ci penso, ma per il resto mi adopero subito, grazie un baciooooo, ciao

    • Whiterabbit, 6 Settembre 2019 @ 14:06 Rispondi

      Ascolta @Cossora! Lei è molto brava a cazziarti nel modo proficuo! ❤️

      • cossora, 6 Settembre 2019 @ 16:51 Rispondi

        Vi ringrazio per il tifo ragazze, ma esiste il libero arbitrio.
        @Loredana, buona serata, facci sapere come va il vostro week end!

        • Loredana, 9 Settembre 2019 @ 00:21 Rispondi

          Il weekend è andato ben, spero di poter riacquistare la sua fiducia molto presto, anche se…… Ci vuole tanta forza di volontà, grazie di cuore per tutto l affetto dimostratomi

  • Giada, 5 Settembre 2019 @ 13:59 Rispondi

    @Loredana mi dispiace moltissimo per la situazione che stai vivendo capisco il dolore…..
    posso dirti che io ho provato per due volte in 20 anni a credergli, ma in fondo a me stessa non gli credevo, non tornavano un sacco di cose, non sono più riuscita a fidarmi completamente. Alla fine ho sbagliato anche io e l’ho tradito anche io. La fiducia è davvero alla base, se non riesci più a fidarti, vedrai tutto con sospetto e non riuscirai più ad essere serena. Concordo con chi ha scritto che ti attacca per non essere attaccato, lui a sensazione, nega ma è “colpevole”. Sulla paura di ricominciare tutto da capo dopo 22 anni, nel mio caso 25, ti capisco ma credimi è fattibile e dopo è come rinascere. Io mi sono fatta aiutare da uno specialista e lo consiglio vivamente. Ti abbraccio forte

    • Loredana, 5 Settembre 2019 @ 16:13 Rispondi

      Grazie Giada, per le tue belle parole, i giorni passano, ci penso non lo nego, e guardandolo dico, ma perché hai fatto questo a me, m elo meritavo? Mi faccio delle domande e mi rispondo sa sola, vorrei credere a lui, ma non so, ripenso sempre tutto quello che mi ha detto lui, ma cosa me ne faccio delle parole di una stronza rovina famiglie, io vorrei che fosse lui a parlarmi a spiegarmi perché è successo e perché l ha fatto, solo il fatto che hanno parlato al telefono mi fa rabbrividire, non so cosa si siano detti, ci saranno state parole dolci tra lei e lui, lui, mio marito un mio affetto mio e dei miei figli, come si è permesso come si sono permessi, tutte queste cose mi fanno stare male, anche perché lui non mi aiuta, spero tanto di distrarmi in qualche modo, ma quello che sto passando io non lo auguro a nessuno, mi sento svuotata, senza forze, dimentico tutto, vado in una stanza e non so perché ci sono entrata, non voglio cucinare, di tutto e di più, nella mia casa mi è entrato l Inferno, e nessuno mi può capire, mi dicono con ci pensare passerà, e si certo ma quando, la sera per addormentarmi devo prendere gli ansiolitici, insomma un fulmine a ciel sereno, grazie ancora, un abbraccio e in bocca al lupo.

      • Giada, 6 Settembre 2019 @ 12:22 Rispondi

        @Loredana perchè l’ha fatto, cosa si sono detti, sono tutte domande che non hanno una risposta e lui evita perchè è nell’angolo….. ma sapere i dettagli, davvero ti farebbe stare meglio? Purtroppo, secondo me non ci sono alternative: o ti lasci questa storia alle spalle senza rimuginarci e considerandola un capitolo chiuso, oppure volti pagina e lo lasci….. Devi rasserenarti però, fatti aiutare, vedrai che ti aiuterà a vedere le cose con più lucidità

  • Angelica2.0, 3 Settembre 2019 @ 20:07 Rispondi

    Ah, ed era un signore… mai mancato di rispetto, affettuoso, premuroso, appassionato, un principe azzurro. Di un’altra però:))) voleva solo tenermi come amante e dosava perfettamente i suoi comportamenti. Quando me ne sono accorta ho chiuso.

    • Ariel, 4 Settembre 2019 @ 12:13 Rispondi

      Angelica 2.0
      pure a me era sembrato proprio così
      Un vero Signore nel animo aspetto e educazione impeccabile
      Mai mancato di rispetto ( ovviamente prima che scoprissi tutto il suo casino di mentitore seriale e Borderline!)

      Insomma irreprochable
      Eppure poi……
      Quando scoprii le sue menzogne e soprattutto il suo schema di comportamento perché ecco questo credo possa essere interessante e di aiuto alle altre

      Come ho fatto a documentarmi studiando sui disturbi del comportamento? Da dove mi è nato il dubbio e sospetto?

      Proprio dalla osservazione del mio stare male soffrirci ho scoperto ripensando alla nostra storia che era ancora attiva che in effetti vi era qualcosa di anomalo

      Il SESTO SENSO FEMMINILE!!!!!!!

      E così scoprii tutto e ne ebbi poi la conferma sia sua che di suoi famigliari decisamente attendibili.

      Un vero LUPO travestito da AGNELLO
      In più ebbi la sfiga perché ho scoperto poi che in questo disturbo in particolare il soggetto è in grado nella fase di bombardamento di amore di trasmettere emozioni anomale ma pure positive

      Difficile riuscire a spiegarti/vi ma il Borderline è peggio secondo me del Narcisita è ancora più attore e pieno zeppo di oscillazioni un casino vero potentissimo che si aggancia e non molla l’osso mai per tutta la sua vita noi siamo sue e basta.

      Meno male che siamo lontanissimi
      A volte ancora adesso ho paura che riesca a comunicare
      Pure se non lo sento da più di un anno

      Però…..

      Que pazienza ! Ma anche questa è una esperienza che se mi è capitata contiene un apprendimento importante per me stessa.

      Buon appetito la pasta è cotta
      E mo magno e alla salute vostra bevo!!!

    • Luce, 5 Settembre 2019 @ 15:47 Rispondi

      almeno hai buoni aggettivi per lui, nonostante Il tuo ruolo fosse ben chiaro.
      Io ora che ho tolto le fette di prosciutto, non gli voglio male, ma lo vedo nella sua miseria totale.
      Aridità e tirchieria che seppur calcolate per tenermi all’angolo, non me lo fanno considerare nemmeno come persona.

  • Angelica2.0, 3 Settembre 2019 @ 20:01 Rispondi

    Ciao a tutti, leggo ma non intervengo molto ultimamente… però faccio una considerazione che viene dalla mia esperienza personale. Dopo un anno di cds totale iniziato con mia grande sofferenza mi sono distaccata; lui inaspettatamente ritorna, lo respingo, in poco tempo si separa (le cose erano andate di male in peggio a casa sua nell’anno di cds). Io però non sono più la stessa, non sono più emotivamente presa da lui. Manco un po’. Sono lucida, e lucidamente ora vedo le sue bugie, le omertà, l’egoismo, la poca onestà verso la donna con cui era comunque rimasto. Vedo quello che nei due anni e mezzo precedenti era obnubilato… ma da me stessa!!! L’amore, le aspettative, mi avevano resa cieca. Lui faceva il bastardo e io soffrivo, ricamavo, sospiravo. Lui lanciava una briciolina e io esultavo ingenua. Col senno di ora, non più innamorata, avrei dovuto mandarlo a cagare al primo ti amo con moglie annessa.
    Passateci nella selva oscura, ma ne uscirete, e poi non ne potrete più di simili campioni, lupi travestiti da agnellini, che vi imprigionano con la sofferenza.

    • alessandro pellizzari, 3 Settembre 2019 @ 20:41 Rispondi

      Anche loro rischiano. Di arrivare in ritardo e perdere l’occasione della loro vita

      • Mic1782, 4 Settembre 2019 @ 11:47 Rispondi

        Non faccio riferimento alla storia di @angelica in particolare ma generalizzo.
        Non c’è un rischio vero se in fondo non ami davvero.
        Io da questo blog ho imparato questo… chi ama davvero non fa passare un anno per dirtelo.
        Perché far passare così tanto tempo significa aver messo comunque sempre davanti se stessi e le proprie esigenze del momento. Ieri non poteva perché non voleva. Punto.
        Adesso che il suo matrimonio è andato a rotoli ( vuoi anche perché gli è venuta a mancare la stampella o forse perché la moglie si è rotta) si è liberato ed è tornato dalla stampella per vedere se quella donna che ha dimostrato di averlo amato con tutta se stessa e di cui lui ha fiducia è ancora disponibile… non dico non abbia provato nulla quando stava con lei ma se fosse stato amore il tutto si sarebbe svolto in maniera diversa.
        Io credo che se si ama veramente non esiste il detto “ ogni lasciata è persa” … perché non te la lasci sfuggire e forse anche perché il destino,quando è il caso, sa dare una mano.

    • C., 4 Settembre 2019 @ 11:02 Rispondi

      Angelica2.0
      vivo tutte le tue parole sulla mia pelle.
      Complimenti è tutto verissimo quello che hai detto.

  • Oscar, 3 Settembre 2019 @ 07:44 Rispondi

    @ Loredana a me la verità era stata spiattellata mandandomi tutte le conversazioni e le foto loro mentre ero incinta. Mio ex marito e’ Finito a prendere psicofarmaci era completamente fuori di testa, doppia vita x 4 anni e aveva anche voluto sposarmi nel frattempo.. ho rischiato di abortire e ho passato momenti bui per cui, cara Loredana solo parlando con lui puoi chiarire. Ora gestiamo la nostra piccola a distanza stile fratello e sorella e abbismo una sorta di equilibrio.. in bocca al lupo e prenditi del tempo capendo cosa vuoi Tu senza condizionamenti .

    Quanto alla mia attuale vicenda.. adesso il mio uomo ombra mi scrive per consigli sugli acquisti automobilistici, pare l’unico link che vede con me. La differenza è che ora lo prendo per quello che accade e mi aspetto ancora meno se non nulla. Mi pare una commedia grottesca.. vi aggiornerò ..

    • alessandro pellizzari, 3 Settembre 2019 @ 10:12 Rispondi

      Crede che tu sia un meccanico

    • Loredana, 3 Settembre 2019 @ 20:38 Rispondi

      Grazie Oscar per la tua risposta ed in bocca al. Lupo, un abbraccio

  • LEI, 2 Settembre 2019 @ 11:17 Rispondi

    Loredana ti parlo da amante: non saprai mai tutta la verità.
    A mio marito ho raccontato che ci siamo visti 4 o 5 volte, che tutto è finito…in realtà ci vediamo ogni settimana.
    Indipendentemente da quello che è successo realmente, sta solo a te decidere se continuare a vivere col tarlo del dubbio e con la paura che lo rifaccia, piuttosto che cancellare tutto e provare a ricostruire con lui. Diversamente puoi solo lasciarlo.

    • Whiterabbit, 3 Settembre 2019 @ 07:02 Rispondi

      Si ma voi 4 non siete normali. Non puoi portarti a paradigma.

      • LEI, 3 Settembre 2019 @ 10:22 Rispondi

        Ah…ah…ah…e perché???
        Io credo che ce ne siano tanti nella nostra situazione.

        • Whiterabbit, 3 Settembre 2019 @ 10:29 Rispondi

          Lo sai da sola perché non siete normali. 🙂

      • Ariel, 3 Settembre 2019 @ 10:35 Rispondi

        @white

        APPLAUSI!!!!!

        Concordo
        Eh si è proprio sempre una questione di TEMPO
        TROPPO LUNGO

        Oggettivamente 4 NON sono un equilibrio naturale
        Perché conditi da una Montagna di BUGIE!!!!!!!!

        Cara @Lei lo sai che sei sempre in tempo ad amare te stessa e gli altri tutti senza più raccontartela e raccontargliela

        FORZA LEI !!!!!

        • LEI, 3 Settembre 2019 @ 11:17 Rispondi

          Le bugie sono sempre meno quando non vengono richieste spiegazioni…
          E chi ha detto che io non mi ami?

      • hara, 3 Settembre 2019 @ 14:56 Rispondi

        come diceva Basaglia visto da vicino nessuno è normale.
        ( Ariel a proposito 🙂 ) .
        Quando ci si sposa si fa un progetto a lungo termine, un tempo, complici guerre malattie e fame gli anni da condividere spesso si limitavano, in casi estremi, al massimo a due decenni, oggi in alcuni casi il tempo rischia di raddoppiare. Su una vita media di 80 anni si rischia di trascorrerne la metà con un unico individuo o ancora meglio di condividere l’intero progetto di vita con un’unica persona.
        Un tempo si nasceva e si moriva nello stesso paese e tra le stesse persone, oggi i contatti le conoscenze gli incontri sono inevitabili e cresciuti in maniera esponenziale: prima potevano piacerti due persone nell’arco di una vita adesso, anche gli stessi cambiamenti personali ti portano inevitabilmente ad apprezzare cose sempre nuove.
        In questa prospettiva a lungo termine “un incidente di percorso” mi sembra ci possa stare (non sto sottovalutando il dolore) non per leggerezza ma proprio perché quando si ragiona su tanta strada da percorrere insieme il passo non può realisticamente essere sempre coincidente.
        @white ho letto da qualche parte che avete una figlia adolescente … dunque starete insieme da almeno 15 anni…
        @Loredana anche tu ho letto 20 anni insieme e ha fatto amicizia con questa signora nel 2018 …
        lasciando da parte le colpe, uno scivolone una distrazione poteva capitare anche a voi e forse quando dite “ho le mie colpe” quelle “colpe” (sempre tra virgolette) sono una mancanza di attenzione alla coppia, un calo, che tu hai affrontato in un modo e lui in un altro. (noi donne non dandogliela loro andandosela a cercare altrove) Quando gli avete ricordato che avevate un progetto comune da difendere loro erano già tornati indietro a cercarvi …
        almeno da quello che scrivete io capisco così
        non buttate via il futuro per il passato

        • Whiterabbit, 3 Settembre 2019 @ 17:32 Rispondi

          @hara hai fatto delle riflessioni giuste, anche se io credo che certe cose siano sempre esistite, solo che adesso ci sono più possibilità anche solo di scoprirle.. una moglie degli anni 50 col dubbio, il dubbio se lo teneva, una moglie oggi prende il telefono e taaac, perché sono anche po stupidi talvolta.

          Riguardo al resto hai ragione @hara. Io sono qui da un anno e in effetti la sto valutando come te.

          (a proposito tra poco sarà sia il nostro anniversario che l’anniversario della scoperta del bubbone, ho già l’ansia perché temo che qualsiasi cosa farà, o non farà, io per prima non ho mai voluto festeggiare, sarà quella sbagliata!! Il poveretto avrà una giornata difficile!!)

          Tornando al discorso principale, la sto ragionando come te, ma credo sia inevitabile ogni tanto ricadere nei dubbi: e mi stesse maestosamente prendendo per il culo? Cioè leggo di cose assurde, di mariti e mogli beccati che continuano bellamente a farsi i cazzi propri.. e cose tipo cellulare segreto e fughe appena si può.E se il suo comportamento impeccabile oggi fosse tutto studiato per non avere rotture di coglioni? Forse un anno è troppo poco per saltare davvero il fosso, e @loredana ha tutto ancora molto fresco.. per questo le ho scritto che solo il tempo le darà Ragione!
          Il tempo e probabilmente anche le sensazioni che si provano. Devo dire che ora è una paura più che un dubbio, ora quando siamo insieme lo “sento”.. cosa che invece prima non accadeva.

          • alessandro pellizzari, 3 Settembre 2019 @ 18:32

            Il vero ritorno di chi ha tradito si vede anche dalla vita che fa. Memo uscite strane, più presenza con te, meno attenzione al telefono, ai social… si nota

          • Whiterabbit, 3 Settembre 2019 @ 18:38

            Si infatti, per questo dico a Loredana che il tempo le darà ragione o torto.
            Mio marito ha ribaltato radicalmente la sua vita..

          • Dispersa, 3 Settembre 2019 @ 19:21

            Scusa @Ale …. Ma questo può essere anche un modo per togliere i dubbi alla moglie …. E nel frattempo riprovarci con l’amante …. Almeno che l’amante non sia una ‘nuova’ parentesi per ritrovare l’amore perso per la moglie (e in questo caso uno squallore peggio del primo!!).

          • alessandro pellizzari, 3 Settembre 2019 @ 19:46

            Purtroppo tutto è possibile. Se però facciamo troppa fantapolitica c’è da perderci la testa. Semplifichiamo: i fatti e basta

          • Ariel, 3 Settembre 2019 @ 20:05

            Infatti Caro Alessandro
            Ho un filo di mal di tsta non ci capisco più nulla della esperienza di Loredana
            Ho perso il filo
            Ero fuori sul mare a parlare ai pesci di me e mi sono persa un tot di elucubrazioni sul caso in esame “Loredana e il cellulare sotoot la doccia no fuori e feisbuk chiuso no aperto sotto falso nome

            Aiutooooooo!
            Au secour!!!
            Help me!!!

            Non ci sto più capendo nulla
            Meglio farsene un altro…..

            Di bicchiere!!!
            Ah ah ah

          • alessandro pellizzari, 3 Settembre 2019 @ 20:44

            I pesci ti ascoltano

          • Ariel, 3 Settembre 2019 @ 21:33

            Et oui, Tres Chére Alessandro,
            Je le sait,
            Ils sont uniques les Poissons
            Ils ecoutent et ça reste un petit instant de memoire
            Comme un petit aujourdui
            A garder dedans soi même pour toute nos vie

            Si lo so ,(prr chi non capisse il Francese )
            I Pesci ascoltano e questo resta come un piccolo istante di memoria
            Un piccolo oggi da conservare dentro di se per tutta la nostra vita.

          • Whiterabbit, 3 Settembre 2019 @ 19:58

            E da lì le paure. E per questo forse è l’azione unità al tempo che sciolgono i dubbi. Capisco un comportamento esemplare, vicinanza, etc etc per un periodo ma per mesi o anni ah voglia la pazienza..

    • Loredana, 3 Settembre 2019 @ 08:57 Rispondi

      Grazie per avermi risposto, lui fino a stamattina ha negato ancora, giurando addirittura sui miei figli che non mi ha mai tradito, ma io purtroppo non gli credo, ho parlato alla mia amica e ai miei parenti, e mi dicono che lei non aveva motivo di raccontare questa bugia, ma mi hanno solo detto che vuole portarmelo via, visto l’arrabbiatura di lei nei messaggi, che vuole vederlo a tutti i costi, ieri addirittura ho saputo che a Maggio scorso l anno vista insieme ad un altra nel. Nostro negozio, non so cosa più credere, grazie ancora.

      • alessandro pellizzari, 3 Settembre 2019 @ 10:16 Rispondi

        Non ti fidi più di lui punto. Stop alle investigazioni e decido cosa fare

        • Ariel, 3 Settembre 2019 @ 10:37 Rispondi

          Si Caro Alessandro e Cara Loredana
          credo anche io che sia la soluzione migliore se non altro è sicuro cautelativa e a protezione di te stessa.

        • Loredana, 3 Settembre 2019 @ 12:35 Rispondi

          Alessandro e che io continuo a chiedermi, perché a Luglio del 2018 lui gli ha accettato l amicizia su Facebook sapendo chi fosse? E strano no, nel senso che se fosse stato veramente la sua ex amante, non l avrebbe accettata o no,? Mi vorrei convincere che il tradimento non c’è stato, ma chi lo sa,allora voleva riprendere i contatti? Adesso si comporta in modo strano, stanotte gli ho preso il cellulare e lui addirittura pensava che avessi un coltello, tutte scuse, ed è sceso in cucina, per vedere perché avevo preso il cellulare, cioè e strano, mi. Lascia il telefono in giro, però se si allontana torna subito, o addirittura quando si fa la doccia se prima stava botte di minuti adesso sapendo che il telefono è in cucina, esce subito, ho usato whazzup web ma non esce nulla, delucidatemi se ha qualche chat segreta, ditemi qualcosa se ci sono delle app in cui lui tiene tutto nascosto, e strano si arrabbia quando gli prendo il telefono e mi dice L hai controllato tutto, e poi così non andiamo in nessun parte se mi assillo sempre, mah io non capisco, e da Giugno che non la sente e sono sicura, leggendo lei nei messaggi era infuriata, ma perché se lasci in giro il telefono ha. tutto questo timore boh

          • alessandro pellizzari, 3 Settembre 2019 @ 13:29

            La tua sta diventando un’ossessione parlane con uno psicologo. Ricordo che violare telefono o pc del coniuge senza consenso è un reato. Come aprire la posta altrui

          • Lia, 3 Settembre 2019 @ 14:10

            @Loredana, così diventi pazza! Esce subito dalla doccia per coprire il cellulare!!! E ci credo! Se malauguratamente arriva un messaggio anche di auguri da questa è un uomo morto! Esagero ma così non va, non risolvi nulla e distruggi comunque quello che resta del vostro rapporto…Anche se non sono stati assieme, è comunque andato a cercare qualcosa al di fuori del vostro matrimonio che lui non vuole chiudere. Punto. Adesso o ti fidi oppure no.

          • Mic1782, 3 Settembre 2019 @ 14:10

            Loredana scusami ma cosa cambia avere la prova provata che ci sia finito a letto?!
            Quello che hai capito non ti basta per capire che comunque un tradimento all’ interno della vostra coppia c’è stato?
            Io mi sento di dirti davvero di concentrarti su ciò che desideri tu.
            Prenditi un po’ di tempo da sola per riflettere, partendo dal presupposto che avete dei problemi altrimenti tutto questo non sarebbe successo e senza indagare oltre.
            Cerca di capire cosa desideri tu e soprattutto cosa provi tu per lui.
            Ognuno di noi poi conosce i propri limiti e sa se in casi di mancanza di fiducia si possa o meno ricostruire qualcosa.
            Cerca di capire se il vostro vaso rotto si può aggiustare senza avere ripercussioni poi sulla riabilitazione serenità interiore.
            Rifletti ma lontana da lui, così anche lui avrà modo per capire e riflettere anziché sull’ aggredirti per smentirsi.

          • Ariel, 5 Settembre 2019 @ 11:43

            Cara Loredana Alessandro sente giusto e di ha dato un ottimo suggerimento che è quello di fermarsi e respirare e andare a farsi aiutare da un terapeuta,ma qui aggiungo un terapeuta che ha come sua attività maggioranza di casi di relazioni difficili dette anche Tossiche come ho il forte sospetto sia la tua

            E il fatto stesso che tu abbia vissuto queste scoperte telematiche di messaggi di questa fantomatica o reale sua amante più il fatto stesso che lascia il telefono in giro a tua disposizione
            Poi così può arrabbiarsi e infierire con te pure con aggressività

            Più averti ridotto nella ossessione con una sofferenza palpabile da qui dovuta a tutto questo insieme di suo comportamento appare fortemente plausibile portare un nome il
            Gaslight che è unatecnica manipolativa messa in atto dal Vero Narcisita capace di svalutare e far soffrire la sua vittima moglie in primis i testi parlano chiaro la moglie è la più sottomessa e che si fa manipolare povera stella senza rendersene conto

            Lui GODE A FAR SOFFRIRE
            E RIGIRALAFRITTATA
            E col Gaslight fa passare te per quella
            Sbagliata matta sei tu da ricovero io sto benissimo non ho nulla da nascondere il mio cellulare è li controlla pure

            In ultimo
            Forte dubbio plausibile e qui mi occorre tanto la opinione aiuto di Alessandro Pervhe chiedo è possibile pure che sia lui stesso ad aver creato tutto facendo un account falso e fingendosi la fantomatica lei con Loredana?

            Tecnicamente è possibile
            So di gente che addirittura ingaggiava comparse affidandogli il compito persino di persona tipo sono la mogli o la tipa che parlo con te e ti scociio ti dico cose tutto per

            Fare del male scopo
            VERO NARCISITA!!!’

            Cara Loredana non impressionarti ,ma comunque corri al riparo
            Della terapia un vero campione nfidente che possa ascoltarti e che sa veramente di questi casi di Narcisti e Fuori di testa

            Tu sei sanissima
            E lui sinceramente ho molti dubbi
            Ma adesso tu troppo stai male

            Respira come Giustamente Mi ricorda spesso Caro Alessandro
            Perverso sta vero che chi vive uno shok forte ha vissuto un trauma
            E occorre una sinergia di aiuti la terapia che io stessa continuo e anche ad esempio Caro Alessandro e tutte qui il Blog che a forza di scriverci emozioni nostre e pure negative poi ci aggiustiamo
            E non siamo mai sole!

            Caro Alessandro grazie di aiutarci così tanto e pure a voi tutte care amiche di sventura ed avventura nuova verso il positivo guarire e vivere ancora nel bene

          • Whiterabbit, 5 Settembre 2019 @ 15:15

            @Ariel no dai. Così è fantascienza.

          • Whiterabbit, 5 Settembre 2019 @ 15:25

            @Mic 1782 da quel che ho capito sta cosa dei 10 anni non è certa.. in realtà sembra buttata lì da lei per creare maggior scompiglio..

          • Ariel, 5 Settembre 2019 @ 18:09

            Cara White pirtroppo non è affatto fantascienza
            Ho avuto esperienza diretta durante la terapia di druppo di donne che come me avevano avuto o stavano per uscire da una relazione tossica di questo tipo con soggetto Narcisita

            Quindi queste care Donne si sono espresse esattamente così e forse molto di più che i libri la mia esperienza si è notevolmente arricchita proprio ascoltando e scambiando queste tragiche esperienze vissute

            Poi il terapeuta dopo ci spiegava tutto su questi meccanismi
            Del resto se vuoi ci sta una marea di libri scientifici che ne parlano

            Però ripeto ascoltare e conoscere di persone na fare una terapia di gruppo caspita è una fonte inesauribile di apprendimento emozionale e pieno di risposte alla disperazione che si vive in questi casi
            Tipo ad esempio
            Loredana almeno in ipotesi gli elementi ci sono eccome per fare ipotesi

          • alessandro pellizzari, 5 Settembre 2019 @ 18:34

            Ecco la terapia di gruppo è sicuramente una Fonte interessante

          • Oscar, 6 Settembre 2019 @ 10:36

            @loredana .. nella prima fase hai voglia di scoprire e capire tutto, sei maniacalmente presa dalla foga di volere capire.. non ti preoccupare.. dopo un po’ ti verrà il rigetto, tanto da qualsiasi angolazione la guardi ti ha tradito e non scoprirai mai quello che c’e’ Sotto. Interrogati serenamente, quando è passato tempo, se è la persona che vuoi e che problemi avevate come coppia per valutare se hai margini.. sapere che ci ha scopato 3 o 7 volte che cambia? Ha avuto una relazione più o meno virtuale già quello è un bel campanello d’allarme..

            Il mio ex amante ora lo definisco Zombie. Vuole coinvolgermi per cose assolutamente frivole, informandomi circa suoi acquisti . Non mi chiede altro, non mi invita.. a volte mi da incarichi lavorativi perche vuole ‘valorizzarmi’. Ecco.. la cosa più difficile è fare finta di nulla.. mi chiedi consigli e mi coinvolgi per cavolate extralavorative però non mi dici come stai, non ti fai avanti. Come si fa ad avere un’intimità profonda con una persona e ritrovarsi tagliato fuori ma agganciati volontariamente solo per queste cose. Mi sento come se avessi un provvedimento di ‘allontanamento’ addosso… voi direte non rispondere.. ci arriverò.. tanto oramai mi sto disinfosdicando.. vorrei solo capire perché si faccia fatica ad accettare di volere una persona nella propria vita e ad inventarsi cose banali x tenere un legame, per sentirsi formalmente ineccepibili suppongo. Della serie.. non ti cerco perché mi va di sentirti ma x un’informazione..

          • alessandro pellizzari, 6 Settembre 2019 @ 12:06

            Dopo un tradimento la fiducia è la visa più difficile da recuperare: avrà davvero fatto tardi per lavoro? Sarà davvero andato a sud e non a nord? Ci vuole un anno di comportamento irreprensibile dell’ex traditore per cominciare a pensarci solo un secondo . A non pensarci più due anni

          • LEI, 6 Settembre 2019 @ 12:17

            Esiste anche telegram
            E poi wahtsapp web non dura all’infinito. Può cambiare il codice di sicurezza

            Il mio amante fa così con la sua donna quando trova scuse per guardargli il cellulare…

          • Whiterabbit, 6 Settembre 2019 @ 12:33

            @Alessandro confermo le tue tempistiche, perlomeno il primo traguardo. Il che già mi da gioia, sarò a metà strada??
            La prox settimana cadono due anniversari, il nostro matrimonio, e quello dello scoppio del bubbone!! Sono un po’ tesa

          • alessandro pellizzari, 6 Settembre 2019 @ 12:39

            Capisco

          • Annina, 6 Settembre 2019 @ 13:06

            @LEI ogni volta che qualche contatto si unisce a telegram (quello che abbiamo sempre usato io e lui) è automatico pensare “Toh, s’è fatto l’amante!!!!”

          • alessandro pellizzari, 6 Settembre 2019 @ 13:56

            Vero. Telegram a torto o a ragione è considerata là chat degli amanti. Sarà per l’autodistruzione e il codice d’ingresso

          • Annina, 6 Settembre 2019 @ 14:43

            @Ale: impronta digitale, codice, chat lucchettate che non compaiono su telegram web, eventuale disattivazione delle notifiche solo di quelle chat e pure messaggi a tempo… meglio di cosi…..

          • alessandro pellizzari, 6 Settembre 2019 @ 16:37

            N O screen shot

    • Franca, 3 Settembre 2019 @ 12:14 Rispondi

      Io invece concordo con @Lei. @Loredana tu non saprai mai la verità. E, sinceramente, la tua storia puzza davvero tanto. La reazione di tuo marito poi, che si incazza con te e non ti consente di avere chiarimenti da lui, a me fa pensare ad una sola cosa: ti attacca per non essere attaccato. In un certo modo qui davvero c’è manipolazione perché lui la verità non te la vuole dire.
      Ma al di là di queste considerazioni, io chiedo a te Loredana?
      Ma tu hai davvero bisogno di sapere com’è andata e di sciogliere questo garbuglio? Dovrebbe bastarti la matassa che tuo marito ti ha tenuto nascosto per 10 anni.
      Dici che lo hai trascurato. Perchè? Io mi chiedo…se si ama perchè si trascura? Perchè? Io quando trascuravo mio marito e non lo desideravo per fare sesso sapevo che era perchè non lo amavo più. Chi dice che ama e ha trascurato perchè lo fa? E poi…ora, nel pieno di questa crisia con la mancanza di fiducia di cui stai soffrendo, dici che avete ricominciato a fare sesso? Perchè?
      Io certi passaggi non li comprendo.
      Dovevi, secondo me, prenderti un tempo da sola.
      Noi donne dobbiamo imparare a rispettarci un po di più
      Ah…un’ultima cosa per @White…nessuno è normale.
      Nessuno.

      • alessandro pellizzari, 3 Settembre 2019 @ 13:27 Rispondi

        L’amore è semplice e normale. Sì, tipico: attacchi per non essere attaccato

      • Whiterabbit, 3 Settembre 2019 @ 13:41 Rispondi

        C’è una “normalità” persino nelle diverse follie. Oltre una certa soglia diventa patologia.

        Franca sono lieta di leggerti, stai sempre bene? Raccontaci! 🙂

      • Whiterabbit, 3 Settembre 2019 @ 14:03 Rispondi

        Stavo rispondendo a Franca e si azzerato tutto. Spero di non postare due volte..

        @franca, in qualità di moglie che ha appena vissuto tutto ciò, ti rispondo con la mia esperienza.
        1- si, puoi amare e trascurare contemporaneamente. Io non mi sentivo a mio agio col mio corpo, non mi sentivo valorizzata e apprezzata da lui, e il disagio, che faticavo a riconoscere come tale, si rifletteva nella comparsa di realissimi problemi fisici. Mal di testa allucinanti, coliche addominali, enorme stanchezza e risvegli alle 2 di notte, che poi mi portavano a essere nuovamente uno straccio la sera dopo.
        2- anche io ho ripreso subito i rapporti con mio marito, avevo bisogno di capire se ci sarei nuovamente riuscita e come. Avevo bisogno di “sentirlo” e di “sentire” se c’era una differenza rispetto ai rapporti, se pur sporadici, consumati in quel nefasto periodo. E poi avevo voglia di riprendermelo! Di sentirlo di nuovo MIO.

        • Whiterabbit, 3 Settembre 2019 @ 14:15 Rispondi

          La cosa stranissima della mia vicenda è che, appena scoperto tutto, in un secondo, tutti i malesseri fisici che avevo sono spariti! Non mangiavo e non dormivo ma niente mal di testa, niente mal di pancia, solo male nell’animo. Ma è stato come se il disvelamento della cosa avesse “rimesso a posto” qualche pezzo..

      • Loredana, 3 Settembre 2019 @ 20:44 Rispondi

        Grazie Franca, forse ho sbagliato come. Dici tu a farci sesso, ma. Avevo bisogno di lui

        • Franca, 4 Settembre 2019 @ 10:32 Rispondi

          Come si fa ad avere bisogno di una persona in un momento così, quando dubitiamo e sospettiamo ci stia tradendo, ci stia mentendo? Io non credo tu l’abbia fatto perché hai bisogno di lui. Ma per riparare a quelle che giudichi le tue mancanze. Lo hai fatto più per te che per lui.
          La verità ovviamente l’ansia solo tu…e se ti sembro provocatoria chiedo scusa ma ti invito a riflettere anche su te stessa per capire cosa vuoi tu.
          Non lasciarti soffocare dagli anni insieme, dalla paura, dall’ossessione di riparare.
          Fermati e comprendi chi hai davanti e cosa vuoi tu.

          • Franca, 4 Settembre 2019 @ 10:33

            Volevo dire *più per lui che per te.

          • Whiterabbit, 4 Settembre 2019 @ 10:46

            Non posso parlare per Loredana, ma nel mio caso dissento. Io avevo bisogno di sentire mio marito.

  • Loredana, 2 Settembre 2019 @ 08:07 Rispondi

    Scusate vorrei delle conferme, anche se le conferme ci sono nei messaggi, ma perché lei mi ha raccontato tutto solo adesso,? Ci può stare pure il fatto che si sia vendicata, perché mio marito non la cerca più da Giugno(ma solo perche io avevo dei sospetti), ma non capisco perche raccontarmi tutto dopo 10 anni.

    • cossora, 2 Settembre 2019 @ 09:40 Rispondi

      Perchè ha tirato scema una stupida.
      @Loredana prima vieni via e meglio è.
      Un uomo bugiardo e una stupida. Ti fanno a brandelli.
      Lo so che è facile a dirsi. Ma vieni via senza farti e fargli domande.
      Strappa tutto.
      Tutto può cominciare e ricominciare.

      • Loredana, 2 Settembre 2019 @ 15:28 Rispondi

        Grazie della tua risposta, come faccio a ricominciare dopo 22 anni, io ammetto che un po l ho trascurato, ma perché nega con tutti i messaggi, ho paura che ricominci, abbiamo iniziato ad avere dinuovo rapporti e forse sto sbagliando, per lui e come se non fosse successo mai nulla, addirittura dice che le fa schifo, ma il suo intento alla fine qual era, distruggere la. Mia famiglia o forse mettermi al corrente che ho accanto uno sconosciuto.

        • Lia, 2 Settembre 2019 @ 21:37 Rispondi

          Ciao Loredana. Ti scrivo quelle che sono le mie percezioni non conoscendo nulla. Hai scritto qui che avete ricominciato ad avere rapporti. E’ possibile, allora, che sia stata la mancanza di rapporti la causa di tutto. Inoltre, se hai le prove che non si sono visti ultimamente, se tende a minimizzare e fa l’offeso quando ne parli, è probabile che per lui non sia stato nulla di così importante ed è possibile che sia realmente finita. Le mie sono solo supposizioni ovviamente. Purtroppo la sua poca sincerità non aiuta ed è normale che tu sia piena di dubbi. Inutile parlargli perché la verità non credo te la dica. Considerando che, a sensazione, non ha intenzione di lasciarti, cerca di capire invece adesso quali sono i tuoi sentimenti nei suoi confronti.

          • alessandro pellizzari, 2 Settembre 2019 @ 22:45

            In effetti il sesso è l’80% di un rapporto

          • Loredana, 3 Settembre 2019 @ 09:05

            Grazie Lia per le tue parole, mi. Sono tanto di conforto, forse è vero lo. Trascurato un. Po e glielo pure detto, che la colpa è mia, ma vorrei più sincerità da lui, come faccio a credergli.in futuro, io vorrei sistemare tutto nel senso che vorrei ritornare con lui, ma se non mi dice la verità, come faccio, parlo così perché nei tabulati ho visto che. A Giugno ci ha chiamato e a momenti negava pure con le prove, mi. Dice che vuole stare con me, altrimenti mi avrebbe lasciato, mi ha giurato sui miei figli che non mi ha mai tradito, anche se detto da lui, lo trascurato tanto, il tempo mi farà stare meglio, ma per adesso mi sento ferita e schifata, buona giornata un abbraccio.

          • alessandro pellizzari, 3 Settembre 2019 @ 10:19

            Se non ti fidi non ti fidi. La fiducia è fondamentale per ricostruire. Possono rimanere piccoli dubbi ma piccolissimi quasi echi di dubbi antichi. Ma la fiducia ci deve essere

          • Whiterabbit, 3 Settembre 2019 @ 10:26

            @LOREDANA! Chiariamo subito una cosa, NON HAI DELLE COLPE, hai delle corresponsabilità. Hai probabilmente commesso degli errori nel vostro matrimonio, come tutti fanno, ma esisteva comunque una opzione A: parlare, opzione che lui non ha scelto.
            Quindi, togliti dalla testa di sentirti in colpa, io su questo ci sto lavorando, ma sicuramente analizza le tue corresponsabilità.

      • Loredana, 2 Settembre 2019 @ 15:48 Rispondi

        La cosa più brutta è che quando lo affronto diventa una belva, non si ci può parlare più urla come un matto, dicendomi che non gli interessa nulla di questa,mi dice che non vuole più parlarne altrimenti diventa matto e non riesce più a lavorare, ma come si può trattare cosi una moglie che ha bisogno di conferme di verità e sopratutto di tanta attenzione e comprensione, a me sembra un lutto, e come se questa cosa fosse successo il giorno che me lo. Ha raccontato, ma lui invece mi dice che si sente attaccato di una storia inventata, per il capriccio di una che gli diceva che lo voleva tutto per lui(detto da lui).

        • alessandro pellizzari, 2 Settembre 2019 @ 18:10 Rispondi

          La violenza anche verbale mi fa accapponare la pelle: attenzione

        • Mic1782, 2 Settembre 2019 @ 19:04 Rispondi

          Da come lo descrivi, da come si comporta e dalle parole che usa nei confronti di Un DONNA forse è il caso che te ne allontani anche tu.
          Io credo non sia un soggetto stabile.

      • Loredana, 2 Settembre 2019 @ 16:36 Rispondi

        Perche sarei una scema?? Perché me ne sono accorta solo ora?

        • Ariel, 2 Settembre 2019 @ 18:50 Rispondi

          @Loredana non sei scema
          Forza Loredana mi sembra veramente importante questo suggerimento di attenzione che ti ha scritto Alessandro

          Attenta alla violenza tutta verbale e espressiva
          Il silenzio ignorarti pure se siete insieme
          Sono esempi che ti faccio perché tu possa appunto prestare attenzione

          Non scoraggiarti
          Ricordati che nella nostra vita ciascuno a fronte dei propri problemi ha fatto e fa come ha potuto e può
          Con la buona fede e quello che magari non avevamo visto prima prima o poi lo vedremo
          Siamo vivi in vita apposta per imparare un sacco di cose

          Un abbraccio!

          • Loredana, 3 Settembre 2019 @ 09:17

            Grazie Ariel per la. Tua risposta, il tempo mi aiutera a superare, ma il. Mio.dubbio che possa riprendere non me lo. Toglie nessuno, ho visto che lei. Lo. Ha bloccato su Facebook, ma questo non vuol dir niente, da come scrive lei si sente ferita, perché dice mi dici che mi vuoi ma non vuoi vedermi, cosa sei un fantasma, allora mi chiedo, ma perché gli diceva così? Forse aveva paura che qualcuno lo vedesse con un altra, e mi assalgono altri dubbi, e se davvero la volesse e non mi lascia perché non può permetterselo economicamente, e riinizia dinuovo il mio tarlo, Alessandro ha ragione che il sesso in un rapporto è tutto, e io solo adesso mi mi pento amaramente di averlo trascurato, perché poteva capitare che si innamorava veramente e mi lasciava anche se, il dubbio che mi possa lasciare c’è grazie tante un

        • Mic1782, 2 Settembre 2019 @ 19:06 Rispondi

          Non credo @cossora parlasse di te bensì dell’ amante che ti è venuta a parlare

        • Cossora, 2 Settembre 2019 @ 19:25 Rispondi

          Lui è un bugiardo..lei è una donna che evidentemente ha esasperato (tirato scema) e lei ha stupidamente gettato la sua frustrazione su di te. Voleva colpirlo, distruggendo la vita a te.
          Ci sta riuscendo. Lui conta sul.tuo silenzio. Non farti intimidire parla con qualcuno un fratello un parente di cui ti fidi. Che lui sappia prima di tutto che lo tengono d’occhio. Non deve contare sul tuo silenzio. Fallo prima che inizi.
          E poi mollalo. 2 o 22 anni non conta. É un animale adesso. Tutelati.

        • Whiterabbit, 3 Settembre 2019 @ 06:41 Rispondi

          Buongiorno @Loredana, benvenuta all’inferno!
          Lui si vergogna come un cane, non può e non riesce a parlartene. Inoltre più scavi e più smuovi più puzza.
          Gli uomini sono organismi semplici, sai quante cose ho saputo solo facendo finta con lui di saperle già..
          se proprio lo vuoi fare è l’unica maniera. Parla con le persone che lo conoscono, trai in inganno loro, e confronta. Ripeto: se proprio lo vuoi fare.
          Sinceramente 10 anni mi sembrano davvero troppi, la prima cosa che devi accertare è questa. Se hai a che fare con 10 anni di bugie e sotterfugi significa che hai a che fare con una persona MALATA, nessuno sano di mente tiene il piede in due scarpe per 10 anni (vogliate scusarmi)
          Dopodiché devi decidere tu cosa fare, in base a quello che sentì, e a come vedi lui. Solo il tempo darà ragione alla tua scelta, qualsiasi essa sia, e purtroppo non c’è modo di azzerare questa componente. hai di fronte a te mesi terribili, pieni di dolore e di dubbi, indipendentemente da cosa farai.
          Non ti sembra un lutto, è un lutto. È morta l’idea che avevi di lui e di voi due insieme. O ne nasce una nuova o non si va da nessuna parte.

          • Whiterabbit, 3 Settembre 2019 @ 07:00

            Accertati dei 10 anni prima di prendere qualunque decisione.
            Un uomo che prende per il culo due donne per 10 anni, ripeto, non è sano di mente!! Non sta prendendo tempo per scegliere o risolvere, è lui che non sceglie e non risolve in primis i suoi di problemi.
            Anche la faccenda dell’aggressivita mi turba.
            Potrebbe essere la reazione di un leone ormai in gabbia, arrabbiato con se stesso. Ma vai a fondo anche a quella.
            A meno che tu non decida che 10 anni o un mese non fanno la differenza e che non ce la fai comunque.

          • alessandro pellizzari, 3 Settembre 2019 @ 10:10

            L’aggressività no n va mai sottovalutata ragazze, mai. Non accettate neanche quella verbale.

          • alessandro pellizzari, 3 Settembre 2019 @ 10:08

            Aggiungerei che dieci anni di schiavitu, se come donna tieni in piedi una coda del genere nonostante la consapevolezza dell’uomo che è, richiedono aiuto non per lui ma per chi sopporta una dipendenza simile.

        • hara, 3 Settembre 2019 @ 09:42 Rispondi

          buongiorno @loredana e se fosse lei a mentire? lei, se non ho capito male, credendo che fossi lui ti ha detto ci sono state solo telefonate, chat e sesso online, poi sapendo di parlare con te, dieci anni fa un incontro, poi lo insulta su fb, poi sapendo ormai di parlare con te sempre su fb dice che lo ha salvato (lo sapeva ormai di parlare con te e non con lui) (lo sa) posso dire? archiviala lo ha fatto tuo marito a giugno fallo anche tu ora a settembre: non è lei il problema.
          prendi in parte tuo marito e spiegagli che reagire con esasperazione e violenza non aiuta a ricomporre le cose, quindi se ne ha voglia cerchi di darsi una calmata altrimenti questo suo atteggiamento rovinerà il vostro rapporto più del tradimento stesso. Spiegagli che comprendi che puoi essere esasperante ma visto quello che hai scoperto è il minimo della pena e che la sua reazione non contribuisce a rasserenarti. il resto se son rose fioriranno datti tempo

          • Loredana, 3 Settembre 2019 @ 14:07

            Poi ancora scrive, io ti avevo scritto per dirti che c’è l. Avevo con te perché al. Epoca non eravamo arrivati fino in fondo e adesso è lo stesso mi vuoi ma non vuoi vedermi, cosa sei un fantasma, e poi io voglio la. Presenza quella che non c’è mai. Stata, ma non so a quale periodo si riferisce, e poi se davvero mentisse, non si può mentire su una cosa così grave, perché a me oramai il. Dolore mi. Logora, e se fosse tutto inventato, non credo passi così facilmente.

    • hara, 3 Settembre 2019 @ 15:02 Rispondi

      @loredana perchè ha capito che su fb la hai sboccata tu e non lui, perchè lei non aveva nulla da perdere ed ad agosto essendo in ferie aveva tempo giocare e per vedere fin dove potevi arrivare. Ti basta come spiegazione? credo sia la più realistica e logica
      ora cosa ti cambia?
      CANCELLA l’altra e pensa a te a tuo marito

      • Loredana, 3 Settembre 2019 @ 16:32 Rispondi

        Scusami hara, ma come ha fatto già dalla inizio che parlava con me, mi sembra una cosa impossibile

        • Loredana, 3 Settembre 2019 @ 16:40 Rispondi

          Come ha fatto a sapere, ho sbagliato a scrivere

        • Hara, 3 Settembre 2019 @ 19:36 Rispondi

          Ma se mi contatta qualcuno che mi ha bloccato da giugno e con cui ho avuto una relazione di 10 anni … qualche dubbio me lo farei venire! Qualche trabocchetto lo tenderei soprattutto se come hai detto tu lui la ha bloccata a giugno perché tu eri diventata sospettosa …
          @alessandro tu cosa pensi? Oltretutto da quello che racconta @loredana L obiettivo di questa signora non sembra essere quello di far pace con L ex amante quanto quello di farlo lasciare dalla moglie

          • alessandro pellizzari, 3 Settembre 2019 @ 19:49

            Ma perché scervellarci su queste cose? Lui che fa nella realtà?

          • Hara, 3 Settembre 2019 @ 20:07

            Nega @Alessandro, Nega come negherebbero tutti solo che noi donne siamo più brave a farlo ! Una volta ho visto un film in cui lei arrivava e lo trovava a letto con L amante e lui giù a negare ed ad un certo punto lui sbotta” ecco lo vedi tu non mi ami” lei “io non ti amo? “ “certo credi a quel che vedi e non a quello che ti dico” ….ecco è così !
            Mi chiedo quasi sempre quale sia il perché che si cela dietro le parole o gli atti in generale: da qui sembra che @loredana voglia ricostruire il rapporto con il marito, personalmente preferisco consigliarle di credere a lui piuttosto che ad una sconosciuta! Io non mi sarei permessa di rassicurare la moglie di nessuno neanche di qualcuno con cui si fosse rovinato il rapporto per poi contattarlo e rassicurarlo??? continuo a credere che non aspettasse altro per vendicarsi
            Ora però @loredana pensate a voi chiarite tra di voi, inutile anche a andare a discutere con amici che ti dicono che a maggio lei è passata in negozio??!!! A maggio??? Ma dai

          • Loredana, 5 Settembre 2019 @ 05:13

            Ciao hara, e che non capisco una. Cosa, ma lei non ha pensato che raccontandomi tutto avrebbe perso lui(mio marito) lei nei.messaggi iniziali era molto arrabbiata, perché non si era fatto più vivo, infatti negli ultimi messaggi scrive, vuoi vedermi, mi mancano solo 4 giorni di ferie, e se lui gli ha fatto delle promesse e non le ha mantenute, e se davvero ci vuole andare a letto ma non ha il coraggio, non so, poi questa telefonata di Giugno durata 25 minuti, cosa si saranno detti, lui mi ha detto che hanno parlato del più e del meno, ecco quindi penso, perché tutta questa rabbia, perché da come scrive lei si è sentita illusa, stanca di aspettare da un anno, sinceramente come dice lui io con un a persona che mi fa schifo non ci sto al telefono per mezz’ora o ci chatto per un anno, addirittura una telefonata l ha fatta il giorno del nostro anniversario, mah, grazie ancora

          • alessandro pellizzari, 5 Settembre 2019 @ 09:03

            Ti ossessiona davvero tutto ciò. Chiedere un aiuto psicologico ? Ti farebbe bene fermarti questo coacervo di supposizioni basate su contatti anomali incrociati non ti fa bene credo

          • Whiterabbit, 5 Settembre 2019 @ 10:25

            @Loredana ascolta il consiglio di Alessandro.
            Io ho avuto lo stesso tipo di ossessione! Poi piano stavo affondando, in modo pesante. Ad un certo punto ho deciso di guardare cosa è oggi. Ieri non torna più, voi siete diversi, lui non era quello che credevi che fosse. La verità, tutta intera, non la saprai mai. Basati su quello che vedi oggi, sui fatti, e sui tuoi sentimenti. Datti anche del tempo. Oggi sei troppo fresca, non prendere decisioni oggi, in nessuno dei sensi, digli che per quello che ti riguarda siete in prova, perché ora non sai ancora cosa pensare e cosa vuoi. Io gli ho detto un giorno: non ti dico cosa fare e come comportarti, tu decidi serenamente chi sei e cosa vuoi e comportati di conseguenza. Io deciderò se riesco a starti vicino o meno in base a quello che vedo e sento. Ma se dobbiamo andare avanti dobbiamo farlo per come siamo naturalmente, non perché ci sforziamo ad essere come l’altro si aspetta.

          • Mic1782, 5 Settembre 2019 @ 11:52

            @hara perdonami… credere a suo marito?!!!?!?
            Ma come potrebbe credergli dopo che comunque per 10 anni le ha mentito??
            Ragazzi 10 anni sono una vita.
            Poco import secondo me che abbiano consumato o meno… dieci anni non sono dimenticabili o giustificabili mi spiace.

          • hara, 5 Settembre 2019 @ 12:20

            @Loredana cara, quello che ho capito qui #acasadiale è che lei tuo marito non lo abbia perso in quanto non è mai stato suo.
            Se c’è qualcuno di cui potrebbe essere, sempre con le dovute accezioni alla definizione “essere di qualcuno” quella sei tu.
            Sei comunque tu che scrivi su questo blog quindi la mia prima preoccupazione sei tu: smettila di arrovellarti sul passato che questo atteggiamento rovina il presente e il futuro ! Le motivazioni degli altri lasciano sempre il tempo che trovano cerca le tue motivazioni.
            ti chiedo una cosa … forse non dovrei… sarà @Ale spero a moderare e a cancellare se ritiene inopportuna la mia domanda, perchè sei andata ad aprire fb? chiedo perchè, che la storia con questa signora fosse finita ( io direi mai cominciata realmente perchè mi sembra che lei lamenti questo )lo si evince dal fatto che tuo marito la aveva bloccata, ma tu avevi dei dubbi? qual’è il comportamento di tuo marito che ti ha insospettito? sotto quale aspetto la vostra relazione era in difficoltà? io ripartirei da questa disamina per aggiustare il matrimonio, altrimenti non ha senso neanche perdonarlo se poi non stai bene tu ! lei lo sa perfettamente quale è il suo problema (stanca illusa ecc ecc) tu? qui parliamo di noi stesse, lei non c’è, io sono qui se posso anche semplicemente per leggere un tuo sfogo ma tuo, non di una che tuo marito ha lasciato !!! tu non ti fidavi di tuo marito neanche prima di trovare questi messaggi altrimenti non avresti investigato … cosa speravi di trovare?
            non so se chiedere aiuto può essere utile ma cercare di rasserenare il clima familiare è fondamentale, tuo marito reagisce ormai urlando e tu ti avviti su te stessa pensando all’ex amante di tuo marito e non a come verificare se sia possibile salvare il rapporto: spiace leggerti così
            ti abbraccio

          • Whiterabbit, 5 Settembre 2019 @ 13:27

            Anche io mi ero concentrata su cose tipo ad aprile ha fatto così, a maggio ha detto colà, in giugno ha fatto una telefonata da venti minuti.. cosa vi siete detti? Niente..
            Ecco sono tutte cazzate. Sapere le esatte parole che hanno pronunciato non serve a nulla, tanto per cominciare è un uomo, ed è quindi molto facile che lui non ricordi affatto quella singola telefonata!!
            Altra cosa, non fermarti sulle date delle prove che raccogli. Nel tuo cuore, se tu analizzi la vostra relazione, lo sai da quando è iniziata a calare. La data esatta non serve a nessuno. La singola circostanza nemmeno. Quello che può aver detto neanche, perché potrebbe aver mentito anche a lei.. analizza VOI DUE INSIEME, e troverai molte delle risposte che cerchi, tipo: mi sta prendendo per il culo da 20 anni o è davvero come dice?
            Se ti concentri su di voi LO SAI.

          • hara, 5 Settembre 2019 @ 15:05

            @Mic1782 io non lo so se sono 10 anni o 1 anno o davvero non è successo niente per me se manca la fiducia la coppia è finita.
            non è per tutti così fortunatamente ma io non potrei essere serena altrimenti.
            hai ragione poco importa se non hanno consumato perchè per quanto mi riguarda il problema è sempre tra me e la persona con cui sto e quello non si risolve con un conteggio

          • cossora, 5 Settembre 2019 @ 16:04

            Chapeau @White

  • Loredana, 1 Settembre 2019 @ 09:58 Rispondi

    Salve mentre leggo e come se stessi rivivendo tutto. Inizi Agosto sblocco il profilo Facebook di mio marito, e vedo che su messenger c erano due messaggi cancellato di una donna, inizio a messaggiare fingendo i lui, e scopro che ha una storia, dopo tanti sospetti ho fatto ciò. Insomma lo. Sbatto fuori di casa ma lo faccio ritornare, lui mente su tutto, lei mi dice che ci sono state telefonate, chat e sesso online, ma lui nega, diec solamente che è stata una debolezza, e scopro pure che ci chatta da una anno, infatti lei scrive chi ti credi di essere, dove sei finito. Perché lui a fine Giugno ha tolto tutto, social e tutto, e lei ovviamente arrabbiata, lo. Insulta, addirittura scrive pure che gli ha dato un anno di tempo, ma non si sono mai visti. La sera le scrivo io con il mio profilo, ed inizia a scrivermi che circa 10 anni fa si sono visti in hotel ma non è successo nulla solo un bacio, perché lui ama me, detto da lei, e poi il giorno dopo, sempre fingendomi mio marito, mi ha detto non ho detto nulla, ho solo detto che c’è stato un bacio per giustificarti, io muoio dentro, giorno dopo giorno non so che fare, mi sento tradita sporca e delusa da una persona con cui sto da 22 anni e che non ho mai conosciuto veramente. ADESSO lui dice di lei. Che mi ha raccontato tutto perché lui non ha voluto incontrarla e per vendetta mi ha raccontato tutto, che balle, rileggendo i messaggi mi faccio ancora più male, ma lo faccio per avere certezze, cose che non avrò mai, perché solo lui e lei la sanno la verità. Ora ho scoperto pure che l ultima telefonata la fatta a Giugno, e li mente pure, quindi se mente su una telefonata figuriamoci sulle altre cose, grazie scrivetemi o datemi un vostro parere su quello. Che pensate, io vorrei crederci che non c’è stato nulla, ma non riesco, grazie un saluto da una moglie distrutta dal dolore.

    • alessandro pellizzari, 1 Settembre 2019 @ 13:27 Rispondi

      Ho paura che ci sia stato tutto e mi pare che tuo marito, da quello che scrivi, non sia una fonte attendibile. Affrontalo definitivamente chiarisci e decidi

      • Loredana, 2 Settembre 2019 @ 07:24 Rispondi

        Ciao Alessandro, purtroppo nega è continuerà a farlo, ho scaricato pure i tabulati del. Telefono, e ce una chiamata fatta a Giugno e lui nega pure quella, non so che fare, ho paura che riprenderà questa storia, lui dice che si è inventata tutto che è una pazza, si è vendicato perche non è riuscito a portarselo a letto, (balle), ma la cosa che non riesco a capire perche non si sono visti adesso, non capisco. Grazie ancora non so quando riuscirò a superarla e dura

        • alessandro pellizzari, 2 Settembre 2019 @ 09:34 Rispondi

          Come discutere con chi nega l’evidenza

    • C., 1 Settembre 2019 @ 15:26 Rispondi

      Sì Loredana,
      Purtroppo anche per me c’è stato tutto ma lui continuerà a negare.
      Quindi digli cosa hai fatto, che ti sei spacciata per lui e digli che sai tutto anche che la storia va avanti da 10 anni.
      Non credere alle sue bugie fino a quando non ti avrà detto tutto.
      Se non si riscuoterà così non potrà mai scuotersi in nessun altro modo.

      In bocca al lupo

    • Ariel, 1 Settembre 2019 @ 16:08 Rispondi

      @Loredana
      Sono nella stessa idea di Alessandro
      In più leggendoti qui nel tuo racconto mi viene alla mente questo pensiero che ti propongo alla tua riflessione

      Che cosa è tradire?
      In una coppia che ha scelto per amore di condividere la propria vita ecco il tradire secondo me,é fatto da aspetti molteplici e che non riguardano soltanto l’aver avuto rapporto sessuale con un altra persona,
      Ma prima ancora è l’aver tradito la fiducia perché magari non si ha avuto abbastanza chiarezza e pazienza nel aver espresso il proprio disagio alla propria moglie

      A volte capita che soprattutto l’uomo non ascolti affatto le esigenze femminili che dia tutto sempre per scontato che si dimentichi quindi di corteggiare la propria Donna
      Il matrimonio funziona e può funzionare a vita quando entrambi ogni giorno si cerca di Conquistarsi di Scoprirsi d Inventarsi di Sorprendersi sempre cn lo stupore di un bambino

      Questa magia è possibile mantenere o ritrovare sempre
      Finché si sta in vita tutto può accadere se soltanto saremo disposti umilmente a cambiare ad ascoltare a muoversi piano piano con la dolcezza e il grande respiro del buon passo fatto nella calma del movimento fisico

      Tuo marito in più veramente da ciò che hai scritto nonostante la tua scoperta nega dissimula fa finta di nulla
      ,ma ti ha tradita pure se non avesse fatto sesso

      Tradire è un lungo discorso che puo veramente trovare spazio in un Libro intero.

      Cerca di fare chiarezza cn lui e giustamente come Alessandro ti ha suggerito vedrai che la tua risposta ti nascerà spontanea da dentro

      Mi dispice molto per te ,ti incoraggio e un abbraccio soldale!

      • alessandro pellizzari, 1 Settembre 2019 @ 19:34 Rispondi

        Ci sono matrimoni irrecuperabili con lunghe e inutili discussioni

        • Ariel, 1 Settembre 2019 @ 19:58 Rispondi

          Verissimo certamente credo che sia in maggioranza così perché infatti prima o poi tutti i nodi vengono al pettine e vero che si arriva poi insieme a un punto di non ritorno in cui non si riesce più a sentire la spinta di amore vero

          Così finisce a volte il matrimonio.

      • Loredana, 2 Settembre 2019 @ 07:45 Rispondi

        Grazie Ariel della tua risposta, ma purtroppo come dici tu mi ha tradito senza fare sesso ed è vero, ma. Lui continuerà a negare, nega pure le telefonate figuriamoci l incontro. GRAZIE per la tua risposta, ti auguro buona giornata e buona vita.

  • Ariel, 31 Agosto 2019 @ 12:07 Rispondi

    Ecco prima un bel Bonjours mes petites amies!!!

    Ecco qui il mio pensiero se per caso qualcuna/o mi legge

    Se per caso qualcuna/o avesse voglia di esprimere la sua opinione in merito

    Si okkei arrivooo al dunque

    A volte a leggere ognuna di voi ho riconosciuto esattamente me stessa nelle diverse fasi della mia dipendenza affettiva ormai un passato passato superato

    Allora anche a me era capitato di dire convintissima
    Esattamente le stesse identiche espressioni qui scritte da Oldplum
    E cioè

    Non ero affatto arrabbiata e nota bene avevo appena scoperto che stava bugiardo e nota bene lo avevo mandato a fan ….
    Scrivendolo nel mio tradizionale STAMPATELLO MAIUSCOLO
    ma prima di attuare il mio CDS senza ritorni
    Nonostante tutto ebbi a sentire la Compassione umana
    Perché in fondo lui era malato di Borderline e Narcisismo
    Lo scoprii proprio studiando i volumi Medici sul argomento
    E scoprii così il Mondo Variegato del Manipolatore
    Vuoi fuori di testa Vuoi tanto Normale seriale NASCOSTO
    Che convince tutte noi Donne che siamo Fantastiche Creature veramente Capaci di AMARE SERIAMENTE e che quindi
    SUPERDONNE TUTTE SIAMO CAPACI DI VOLTARE PAGINA E CAMBIARE IL LIBRO

    Ad esempio prossimamente potremo immergerci nel NUOVO LIBRO del NOSTRO UOMOTESORO❤️ AcasadiAle Ale
    Caro Alessandro eccettera

    Che voglio dire con questo mio scrivervi che lo stadio del non riuscire ad essere arrabbiate
    Del sentire convinte che si sta libere di prendere un altra strada
    Augurandosi il meglio pure per loro
    È certamente una ulteriore dimostrazione della Summa Grandezza della Donna con la nostra Stupenda capacità di Ritrovare la via per uscire dal tunnel del “Tanto caro e bravo ,mi sono sentita amata ”
    E soprattutto la sindrome del

    “Nessuno mi ha mica costretto,ho scelto io da sola perché lo ho sentito autentico”

    Un deja vu incredibilmente numeroso nelle testimonianze di noi tutte pur nelle ovvie sfumature di persone diverse e nostre storie di vita diverse e che non compaiono giustamente per la privacy

    Ma nonostante ciò se si ha voglia di documentarsi qui rileggendosi nei mesi passati e pure in altri ambiti informandosi nella realtà panoramica diffusa di situazioni similari alle nostre qui ma in altri spazi cronache giornalistiche lettere di Donne come noi tutte qui ,ad esempio, leggere le Donne

    Ecco ritrovarsi allo specchio vedere la propria immagine
    Tutte diverse eppure tutte uguali

    Carissime/i
    Che sia per noi tutte questo mio BONJOUR CHERES AMIES
    Un ottimo spunto auspicio per avanzare ciascuna nel proprio passo avanti sapendo riconoscersi nella nostra COMUNE FORZA E STRAORDINARIA BELLEZZA

    La nostra RINASCITA andare SENZA PIÙ VOLTARSI INDIETRO!!!!!
    AMARE NOI STESSE!!!

    Bonjour!!!
    Un Buon Giorno!!!!!

    • oldplum, 31 Agosto 2019 @ 13:58 Rispondi

      Ma sei stessi a posto cosi e non avessi bisogno di trasformarlo in un mostro per stare meglio e giustificare una mia azione cosciente e volontaria?
      A me non va di sprecare altro tempo ed energia per incazzarmi.

      • Ariel, 31 Agosto 2019 @ 15:27 Rispondi

        @Oldplum cara ,infatti non è affatto necessario trasformare lui in nessuna cosa
        ,ma ciò che più conta è ritornare ad amare se stesse
        Una rinascita per noi tutte che abbiamo stazionato per troppo tempo amando di più lui a nostro discapito

        La chiave della nostra sottomissione perché seriamente innamorate è data dal tempo di stazionamento in una relazione che non conduce alla concretezza ed esclusività del rapporto

        Una forte discrepanza
        Piegarsi al proprio lui che si ama sincere
        Per poi accorgersi in modo sano razionale che non può bastare qualcosa non può funzionare così

        Per chi poi anche a fronte del giusto sentire e logico pensiero non riesce a staccarsi perché ancora sta aperta la comunicazione o la relazione stessa
        Sta forte e plausibile concreta ipotesi di una vvita ra dipendenza affettiva dove la unica soluzione per uscirne è una sola
        La Terapia ddicata appositamente alla dipndenza
        Come già scritto
        Il nostro cervello funziona benissimo e sappiamo bene cosa vogliamo o ci fa bene ,ma purtroppo
        La subita manipolazione nascosta e non percepita da nessuna in un tempo breve sotto al anno
        LEDE LA NOSTRA VOLONTÀ.

        In terapia imparai la prima regola :

        Si parla soltanto di me stessa snza giudicarmi mai male
        Perché sono qui per Amarmi fino in fondo com non avevo fatto mai nella mia vita precedente

        Bon courage Ma tres chére petite jeune Amie !!!!

        Je te embrasse bien fort!❤️

      • C., 31 Agosto 2019 @ 15:44 Rispondi

        Significa solo una cosa: che non è ancora finita per te.
        Se sei al secondo anno e mezzo e continui così ti ci vorranno almeno un altro paio di anni per renderti veramente conto che questa persona non è il principe che credi Oldprum.
        Ha ragione Ariel sei nella fase intermedia… appena avrai capito l’uomo codardo di cui stai parlando ti verranno i brividi al solo pensiero che tu abbia potuto amare una persona così. E poi scemera’ il risentimento ma non avrai più voglia né di vederlo né di sentirlo.

        Fidati…

        • oldplum, 31 Agosto 2019 @ 22:24 Rispondi

          No. Non mi fido. Perché mi conosco e l’unica dipendenza che ho è dal tabacco, dal cioccolato fondente e dalla pizza. E non sto affatto scherzando.

          • Ariel, 1 Settembre 2019 @ 01:21

            Solo adesso leggo qui il tuo commento
            Cara Oldplum non sono qui perché voglio o devo o mi arrogo il dirittto a convincere nessuno dei miei pensieri o convinzioni di cui ho ampiamente scritto da quando ho scoperto Questo Blog straordinario in cui mi sono rifugiata come immagino sia per tutte noi in stato di chiara sofferenza disagio emozioni e relazioni che in qualche modo non funzionavano e ci causavano sofferenza

            Come già scrissi ieri credo tantissimo nella discussione scambio delle nostre esperienze storie di relazioni dove ognuna qui può esprimersi liberamente con lo scopo di stimolare il punto di vista che ciascuno di noi non riesce magari in una fase ad accorgersi
            Leggere i pensieri opposti e che contrastano e le emozioni presenti in tutte noi a partire da me che mai ho nascosto di stare emotiva e infatti se qualche volta posso aver sbagliato
            Con umiltà vera sentita mi sono scusata con il Padrone di casa Alessandro in primis e poi con voi.

            Desidero semplicemente che tu possa se vorrai riflettere sul fatto concreto che sei assolutamente libera di essere fare agire nella tua vita compreso qui e che sei creduta e amata e compresa sempre da me e credo pure da tutte noi
            Esattamente come Cossora

            La differenza di sentire di vedute di metodi di visioni dei problemi è la Libertà validissima che esiste è una realtà
            E per me sicuro la nostra differenza attuale è un valore aggiunto che giustamente stimola alla riflessione
            Del tuo attuale punto di vista sentito

            Qui nessuno vuole cambiare o convincere o criticare negativamente le proprie scelte

            Siamo tutte il grillo parlante una del altra
            E si sa che il grillo parlante non sta mai simpatico proprio quando ci tocca dentro
            Ci sembra a ciascuno di noi
            Come un fuoco che brucia quando
            En passant ciascuna di noi ci mostra la nostra verità
            Quella che la nostra fase di vita ci impedisce di guardare.

            Ciao cara Oldplum e Cossora
            Sfogatevi tranquille perchè siamo tutte diverse e uguali

            Donne fantastiche !!!

          • oldplum, 1 Settembre 2019 @ 10:14

            No, cara @ariel. Qui gira un aria che non mi piace: si diffonde rabbia, odio, generalizzando ogni cosa.
            Se voglio una seduta di terapia vado dallo specialista.
            Se voglio essere fomentata nell’odio e nella generalizzazione mi iscrivo ad un’associazione razzista o antisemita.
            Per cui ciao a tutte.
            E anche al padrone di casa.

          • alessandro pellizzari, 1 Settembre 2019 @ 13:30

            Che qui si diffonda rabbia e odio è un falso palese. Fai come senti ma evita le accuse campate in aria dopo aver usufruito di questo blog a lungo e con soddisfazione scritta nera su bianco. Puoi andartene ma senza usare certi termini. Dei quali sei responsabile a tutti gli effetti come riferimenti al razzismo

          • Lia, 1 Settembre 2019 @ 16:04

            @oldplum mi dispiace che tu vada via. Non credo che nessuno fomenti nessuno qui. Siamo solo in tante arrabbiate per quello che ci è accaduto e cerchiamo tutte di aiutarci, magari sbagliando, ma l’intento a me sembra positivo. Almeno a me sta aiutando molto confrontarmi. Al di là di questo, a me dispiace perché molti dei tuoi interventi li ho sinceramente apprezzati. Un abbraccio.

          • Oldplum, 2 Settembre 2019 @ 13:50

            Caro @alessandro, vorrei fare una precisazione. Io non ho detto che qui si fomenta il razzismo. Ho solo detto che la generalizzazione è la base da cui nasce anche il razzismo: attribuire ad un intero gruppo un “difetto” che appartiene ad un suo singolo o singoli componenti. Spero di aver chiarito. A me da molta noia questo atteggiamento in qualsiasi campo lo si applichi. Ok la statistica. Puo dare una indicazione. Infatti è vero che 8 persone su 100 sono vegetariane, allora almeno una dovrei conoscerla personalmente. E no…conosco personalmente piu di 100 persone ma solo un vegetariano. La statistica non è una scienza esatta.
            Qui sento le voci di donne che sono state trattate davvero male e turlupinate. Chiaramente, non serve la statistica. Donne che cercano un perché anche davanti a cose chiarissime. Poi ci sono quelle che la loro storia è statistica e DEVE valere per tutti. Poi ci sono quelle che tentano di parlare e che se hanno trovato un modo per rimanere o per andare sono solo le prime delle povere illuse, le seconde “tanto ci sei ancora dentro”.
            Per questo mi sono arrabbiata. Per le sentenze. Non per le opinioni che sono sempre gradite. Con rispetto enorme per te e per il tuo lavoro.
            Oldplum

          • alessandro pellizzari, 2 Settembre 2019 @ 18:08

            Non mi è piaciuto comunque il tuo linguaggio. A te la scelta di restare. Se il linguaggio sarà congruo per me potrai

          • Luce, 2 Settembre 2019 @ 19:55

            Carissima @oldplum
            Ti ho sempre letta con piacere, ho ascoltato i tuoi consigli, ho fatto tesoro delle tue aperte vedute.
            Sono mesi che scrivo pochissimo, ma ogni giorno faccio un passaggio di veloce lettura qui nel blog.
            Ho pochissimo tempo per una serie di problemi, ma ciò non mi giustifica.
            Se mi sono tirata fuori dalla situazione in cui mi trovavo è grazie a voi e ad Alessandro soprattutto.
            Penserete… quando avevi bisogno, partecipavi, ora che sei fuori, te ne freghi di chi è rimasto. Non l’ho fatto con quello spirito. Ma mi scuso con tutte comunque…quando avevo bisogno io, voi ci siete sempre state.

            @oldplum
            Permettimi
            Con umiltà e rispetto ti vorrei dire alcune cose che credo di intuire…ma davvero con sincerità, senza nessun attacco.
            Io ti vedo impantanata ultimamente, forse non lo vuoi ammettere a te stessa. Ti credi diversa da tante , ma credo tu sia vittima di un egoista come tante di noi lo sono o lo sono state. cagnolino in casa ma che con te detta legge.
            Ti credi amata da lui… ma pure tu sei amata col “ma”, pure tu sei stata vittima di un bidone recentemente e pure tu sei invischiata da tanto, troppo ormai. Forse ti credi forte, libera e indipendente da lui … ma a me sembra una finta corazza, la tua.
            Se non ricordo male erano i primi di agosto quando dicesti che ti saresti allontana per un periodo dal blog, “per alleggerirti un po’ “… ma sempre scusami se mi permetto…ti sei allontanata forse 3-4 giorni se non ricordo male. Perché ricordo la gioia e lo stupore di quando , in breve tempo , ho riletto i tuoi commenti.
            Forza, non sentirti attaccata, qui siamo davvero tutte amiche, e come mi dicesti tu una volta, ora lo dico io a te,
            “ dammi la mano e andiamo, io sono fuori”
            Ti abbraccio e spero di conoscerti di persona quando Alessandro presenterà il suo libro.

          • Luce, 2 Settembre 2019 @ 20:01

            Mi correggo

            Mi dicesti
            “Dammi la mano e andiamo “
            Io ora ti dico
            “Dammi la mano d andiamo, io sono fuori “

          • alessandro pellizzari, 2 Settembre 2019 @ 20:14

            E fuori alla grande luce dei miei occhi

          • oldplum, 3 Settembre 2019 @ 09:40

            @luce, io non mi ritengo fuori da nulla e sono consapevole del suo egoismo che peraltro lui ammette senza problemi. Non ho più fette di prosciutto sugli occhi. Sono uscita anche con un’altra persona che ovviamente ci ha provato e rispetto alla cosa non ero proprio pronta. Imparo giorno per giorno ad ascoltarmi e a fare solo ciò che sento come giusto in quel preciso istante. Non mi vergogno delle mie debolezze, dei miei ripensamenti, di quelli che potrebbero sembrare atteggiamenti (miei) contraddittori. Mi perdono molto di più e se mi colgo in fallo cerco di correggermi. Non sono diversa da nessuno , da nessun essere umano. Ho cambiato molte cose, mi sono separata per me, sono contenta di averlo fatto. Ogni azione compio mi svela cose nuove e si, noto che mi sto allontanando. Che a lui voglio molto bene e credo me ne voglia ma che tutto rientra in uno schema che non mi piace più e in cui faccio comunque fatica a star dentro. Lui mi piace meno e io a tratti sono egoista più di lui. Per cui no. Magari dal tunnel non sono fuori ma ci sto camminando, non sono ferma. Sono cambiate tante cose e tante ne cambieranno. Lo accetto. Non odio, non provo rabbia. Cammino tranquillamente. Tante storie finiscono e quelle tra amanti non si sottraggono alla regola. La differenza sta nel rispetto che si può comunque portare a una relazione che mi ha portato molto e a cambiare molto. Mi ha fatto crescere. Tutto qui.

        • Rosa, 1 Settembre 2019 @ 07:27 Rispondi

          Io invece non solo mi fido @C,
          ma confermo e sottoscrivo.

          • C., 1 Settembre 2019 @ 11:20

            Rosa,
            Prima o poi tutti i nodi arrivano al pettine quindi prima o poi la consapevolezza arriverà per tutte.
            Il mio augurio è che non ci mettano tutto il tempo che ci abbiamo messo noi.

      • Cossora, 31 Agosto 2019 @ 16:22 Rispondi

        @Oldplum io ti capisco.
        Le persone pensano voglia essere snob o faccia la strafiga ma dentro mi rodo dalla rabbia.
        Io come te capisco e compatisco le umane miserie in campo sentimentale. Accenno un sorriso a chiunque, sbattendomene.
        Mi incazzo per altre cose, ma non per la debolezza o la vigliaccheria. Io non vedo cattiveria, opportunismo si, convenienza si. Ma non sono i nervi che se me li tocchi salto per aria.
        Io ti credo.

        • Ariel, 31 Agosto 2019 @ 19:59 Rispondi

          Vorrei specificare che lo scopo dei miei commenti non è affatto rivolto al fatto che contesti il credere o meno a ciò che chiunque qui esprime e scrive sento questo o quest’altro credetemi

          Ecco ovvio chi ha letto cio che ho scritto oggi soprattutto mi sono riferita proprio a me stessa e alla oggettiva similitudine di reazioni che tutte qui abbiamo e abbiamo avuto e che appunto come giustamente hanno letto C. E Lia sono fasi dello stesso percorso che segue in linea di massima un ciclo in evoluzione di uscita dal tunnel delle relazioni simili nella discrepanza del tempo lungo in cui ci si staziona ancora dopo piu di un anno e non sono state alla pari nulla di cncreto è accaduto soltanto noi Donne ci siamo,piegate adattate per la PAURA DI ESSERE STATE LASCIATE RIFIUTATE ( ottimo lavoro spunto per lavorare su stesse in profondità!)

          Allora pur di evitare il peggio tutto si adotta perché magari se no sai lui ha un caratteraccio e se no poi sparisce….

          Comprendete ? Non ci sta nulla di male a farsi le domande giuste
          Qui siamo tutte sulla stessa barca identica
          Chi sta più vecchia di storia chi a metà chi più nuova e credeteci tutte ci crediamo alla nostra BUONA FEDE e convinzione
          Perché tutte ci siamo passate esattamente così
          Poco a,poco per gradi.

          Se ci si preoccupa di non essere credute già qui chi si premura di questo per conto suo potrebbe già scoprire il perché di questa preoccupazione
          Ognuno ha le sue ansie la sua storia personale
          E qui sinceramente più vado avanti a leggervi e a scrivervi e rispondervi più imparo tantissimo da voi tutte care tenere al mio cuore
          Mie petites jeunes filles amies de mon coeur
          Partager ensamble nos histoire de vie une partie!!

          Perdonate ma quando sto emotiva riesco meglio a esprimermi in Français est une raison a moi privee.

          Cuore sincero e credo a tutte voi!!!❤️

        • oldplum, 31 Agosto 2019 @ 22:27 Rispondi

          Grazie @Cossora. La disciplina che seguo da 14 anni mi ha insegnato che è inutile arrabbiarsi con il fuoco perché brucia. Credo sia un buon oggetto di meditazione un po per tutte.

          • Ariel, 1 Settembre 2019 @ 02:08

            “l’attesa non attende,ma,
            Mette a fuoco”

            Anche questa ,mica male
            Dipende da come la leggi

          • Cossora, 1 Settembre 2019 @ 05:38

            Ottimo. @Oldplum se segui una disciplina, qualsiasi sia, sai che avere disciplina nella vita tiene lontani dalle dipendenze, dai padroni. Che si chiamino uomini o sigarette o alcol o grassi o shopping compulsivo o ritocchi estetici estremi.
            Non mi avveleno perché non concepisco che esista qualcosa di cui ho tanto bisogno fino a farmi male.
            È una impostazione di vita.
            @Ariel lo so che vuoi solo dare il tuo contributo e il tuo incoraggiamento. Credo che però ci sia una differenza di base tra chi, inconsapevole, è cresciuto dentro una forma di disciplina (perché uno dei genitori è stato trainante, ad esempio) e chi ha dovuto ricorrervi dopo delle grandi perdite per salvarsi.
            Tu sei una sopravvissuta e giustamente porti il tuo e metti in allerta tutti.

          • Rosa, 1 Settembre 2019 @ 07:22

            Si ritorna a bomba secondo me. L’importante è stare bene e vivere una relazione soddisfacente sotto tutti i punti di vista.
            E se lo è, in teoria non dovrebbero nemmeno esserci dubbi o motivi di arrabbiarsi, credo.

          • Ariel, 1 Settembre 2019 @ 08:48

            Grazie Cara Cossora
            Veramente non sai quanto apprezzo questo tuo scritto !!!

            Mi emoziona tanto
            JE suis ému
            Tu comprend, ma petite tres tres Chère Jeune fille plaine de coeurt et spontanée!!!

            Si hai portato la tua Bella LUCE qui nuova fatta apposta per me è per chi leggendoci potrà riconoscersi

            La tua osservazione infatti tiene conto di due esempi riferiti a diverse esperienze personali di destino di crescita e di vita di esperienze anche dure drammatiche a cui sta nel destino umano il riuscire a farci fronte ognuno in base al dono che porta in se apposta da offrire un giorno a una persona in particolare pure senza saperlo
            Accade quando i nostri sinceri pensieri e cuori si aprono uno verso l’altro allora nasce l’apprendimento che ciascuno raccoglie con piena gratitudine
            Così Bella E cara émotion de l’âme

            Un Grand Merci Cossora chéri de tout mon cœur!

          • Cossora, 1 Settembre 2019 @ 09:28

            @Rosa quella è la relazione perfetta di due persone perfette in un mondo perfetto.
            Io non mi ci trovo in quella realtà. Affronto le cazzate che io per prima innesco ammettendo che tollero certi ‘difetti’ perché io con lui ci sto bene, scontri e confronti e riappacificazioni. Se voglio di più? Boh! Ora non mi sembra possibile. Mi sento in strada e io per prima non ho fretta di tornare sotto un tetto.
            Magari lui ne approfitta, ma non sono il tipo che rinuncia a ciò che vuole pur di non darla vinta.
            E se domani non ci sono più? Ho rinunciato per cosa? Per principio? No. Non sono io!

          • Cossora, 1 Settembre 2019 @ 13:48

            Solo gli stupidi non cambiano mai idea @Ariel.
            La serenità mi permette di mettere a fuoco anche le mie sensazioni e di rivolgermi a te, come pure a lui, con un atteggiamento migliore.
            Voglio solo vivere bene le cose, carpire qualche insegnamento, trovare il significato del disegno.
            Con lui a parte l’intensità delle emozioni ancora non ho capito esattamente il senso più ‘alto’. Ma sto ancora camminando..capirò!
            Baci!

        • Lia, 1 Settembre 2019 @ 09:04 Rispondi

          @cossora e oldplum l’opportunismo, la convenienza sono cose diverse dall’amore. Quando te ne accorgi provi rabbia. Poi come questa rabbia la si manifesti o la si sfoghi è diverso per ciascuno di noi. C’è chi riesce a trovare il modo di essere comunque serena e a fregarsene(beata lei). Non è certo una gara a chi prova più o meno rabbia, però dentro qualcosa cambia nei confronti dell’altra persona che non è più il bel principe che era una volta.

          • Cossora, 1 Settembre 2019 @ 13:44

            Si @Lia ti do ragione. Lui è diverso ai miei occhi. È umano. Ci sono stati dei momenti di allontanamento reciproco proprio in questi giorni. Non me la sono sentita di controbattere a caldo. Ho camminato, ho aspettato, ho preso un bel respiro e gli ho detto che mi spiace ci siano ostacoli invalicabili, ma il sentimento non è in discussione.
            Lui abituato molto bene da me, io per prima mi sono fatta problemi ad iniziare a dire di no. Adesso riesco a farlo col cuore un po’ (poco) più in pace. Vero. Sopravvivi perché un po’ ti allontani. Se riesci, non logorandoti, sennò é peggio che peggio.

          • Lia, 1 Settembre 2019 @ 14:47

            @Cossora il nodo è che il suo sentimento non l’hai messo in discussione mentre nel mio caso il sentimento che lui prova per me lo metto in discussione, eccome… Questo blog mi sta aprendo gli occhi su certe dinamiche che sanno di mero opportunismo e che io non sono più disposta ad accettare. Partiamo da due posizioni completamente diverse. Non ce n’è una giusta e una sbagliata. L’unica cosa che mi permetto di dire è che non è prendendo le distanze o occupandosi maggiormente la vita che la fiducia torna. Io ho la sensazione forte che lui con me, con i miei sentimenti ci abbia giocato.

          • cossora, 2 Settembre 2019 @ 11:31

            @Lia il sentimento suo io l’ho messo in discussione più volte invece.
            Ma come per il CDS inziavo sapendo già che risultato volevo ottenere (non dimenticare, non una delusione) quindi bastava l’ombra di una cosa che ritenevo gratificante ..et voilà: passato l’esame, il ragazzo è idoneo.

            Adesso non so come sto. Non ho rancori ma ho notato che se lo tratto come un Re lui si atteggia a Re, se lo tratto come essere umano qualunque lui si eclissa.
            Quindi che dire.. mi pare che al momento non stia cercando di riscattarsi.
            Scrive ‘ci sono cose di cui dobbiamo parlare’ ma ‘il mio sentimento non è discussione’.
            Che vuol dire?
            Boh che ne so, se vorrà chiarire lo farà, sennò pace,

            Non parlo di separazione ne di fare outing in famiglia.
            Se lallero!
            Parlo di alzare la testa e venire a prendersi ciò che fino a ieri giocava a possedere.
            Non vedo nessuno all’orizzonte… Dio salvi la Regina, sempre!

          • Lia, 2 Settembre 2019 @ 21:55

            @cossora mi sembra tanto un ti amo ma… ho la sensazione, da quello che scrivi, che sia più tu a tirare la carretta. Mi sembri nostalgica e in balia di ciò che è stato. Una cosa che sto facendo io per esistere nel mio cds è focalizzarmi solo sugli aspetti negativi. Al momento metto in un cassetto tutti i bei ricordi. Li riprenderò quando sarò forte abbastanza da ricordarli con tenerezza e non con nostalgia. Ascolto solo musica allegra e ogni giorno mi ripeto che non è mai stato mio, anche quando annegavo nelle sue attenzioni. Mi arrivano suoi messaggi che cercano di riportarmi indietro, ma non rispondo, non ci casco.

          • Cossora, 3 Settembre 2019 @ 05:06

            @Lia tesoro non sembra un ti amo, MA..
            Lo é!!
            Non ascolto (più) musica triste o rievocatova, non rispondo (più) ai messaggi. Sono molto silenziosa ma perché se vuole parlarmi lo deve fare faccia a faccia. Le emoticon nel frattempo non mi servono le trovo svilenti.
            Se gli interessa chiarirsi io ci sono. Diversamente non vedo come e cosa altro comunicarci.
            Ma va tutto bene, sono dispiaciuta e non poco. Non mi strappo i capelli non piango non mi sforzo a non scrivergli (a parte i social, che entrambi non usiamo mai) non ho bloccato nulla.
            É come se avessi inserito la modalità ‘mi voglio bene’ quindi nell’essere gentile con me stessa ho tagliato le cattive abitudini: cibo e rapporti spazzatura, pigrizia, pensieri negativi!

      • Luce, 2 Settembre 2019 @ 20:25 Rispondi

        @alessandro
        Hai tutta la mia stima
        Ti voglio bene

        • alessandro pellizzari, 2 Settembre 2019 @ 22:42 Rispondi

          Anch’io mi solleva aver contribuito alla tua nuova vita

    • Lia, 31 Agosto 2019 @ 14:32 Rispondi

      @Ariel. Con i tuoi interventi ci aiuti a capire anche quali saranno i prossimi stadi. In questo momento del mio cds provo rabbia e non sono disponibile a giustificarlo. No dico, hai rifiutato di stare con me per i figli(dice lui) e continua a scrivermi. Dove sono i figli quando continua a cercarmi? La consapevolezza di non voler cambiare la sua vita dove la mette quando corteggia, “pastura”? So che sapró di essere guarita e totalmente libera solo quando a lui non ci penseró più, ma mi chiedo quanto tempo occorra, cosa mi aspetta…

  • C., 31 Agosto 2019 @ 06:17 Rispondi

    @Oldprum ti prego, ammazza la psicologa che è in te!!!
    Tutti questi uomini hanno in comune una cosa (a parte il testosterone al posto dell’ organo decisionale): sembrano i salvatori della patria, quelli che devono amare ed essere ricambiati da tutti ed alla fine non possono scegliere nessuno.
    A noi non ce ne deve fregare un benemerito niente (e sono stata brava a contenermi) dei loro problemi irrisolti che poi in fondo in fondo, ti dico io, sono soltanto scuse.

    Sembriamo i camion della spazzatura che ci dobbiamo sorbire tutte ste palle e ste fregnacce…ma chi non ha avuto problemi con i genitori?Quanto sono stati accudenti molti genitori di un’epoca passata costretti a gestire come minimo 4/5 figli, a volte una camionata di figli (tipo 12/13)? Ma per favore, svegliamociiiii!!!!
    Basta farsi scaricare addosso tutta sta monnezza… a limite se a due va si scopa e poi ognuno casa propria tenendo la bocca chiusa!!!

    • oldplum, 31 Agosto 2019 @ 09:13 Rispondi

      Io non mi sento un camion della spazzatura. Sono anzi un furgone pieno di preziosi. Non mi ha mai fatto sentire immondizia, anzi.

      • LEI, 2 Settembre 2019 @ 11:11 Rispondi

        Oldplum io come te, mi ha dato e mi dà dolcezza, attenzioni, generosità che mio marito non sa nemmeno dove stanno di casa…
        Lo vedi se un uomo è innamorato davvero, lo vedi da come ti stringe e ti accarezza i capelli, e lo vedi quando va via e vorrebbe restare.
        Ma io non so dargli torto a voler tornare a casa, lo comprendo e lo giustifico.

    • Lia, 31 Agosto 2019 @ 10:10 Rispondi

      Si tratta di fiducia. Se ci fate caso cominciamo a soffrire quando iniziano i dubbi. Ognuno di noi in momenti e con soglie diverse, quindi inutile stare qui a dire quando è il caso di “svegliarci” e quale dovrebbe essere la soglia o il segnale giusto. Quelle di noi che non dubitano mai della buona fede dell’altro riescono a starci dentro per anni, altre, pur riconoscendo la buona fede, si disinnamorano e ne escono e poi c’è la maggior parte di noi che, ad un certo punto, apre gli occhi e comincia seriamente a dubitare…soffrendo per uscirne.

      • Ariel, 31 Agosto 2019 @ 15:02 Rispondi

        Cara Lia sono d’accordo su questo tuo esprimerti
        Vorrei soltanto aggiungere che dato che qui nessuno può in effetti sapere non solo perché non siamo noi titolate a poter con certezza fare diagnosi ,ma pure perché stiamo in un Blog con la nostra privacy

        Ecco il perchè può essere molto positvo tra noi a partire da Caro Alessandro che scrivendone e scrivendoci ci aiuta proprio a indicarci quali possano esssere i giusti segnali per drizzare le antenne e stimolarci a farci domande

        Il valore del Dubbio è grande come giustamente hai tu rilevato qui
        Ma proprio perché non si può sapere da qui chi sta in effettiva Dipendenza affettiva sta utilissimo scriverci,guarda sta attenta perché secondo me non ti stai accorgendo di questo o quel particolare

        Ovvio che poi ognuno fa come può e fa la sua strada
        Ma da qui ci resta l’unico modo per poterci almeno far sorgere il SANO DUBBIO

        Ancora una volta ci tengo a ricordare qui che chi sta nel tempo senza mai staccarsi veramente dalla relazione per mesi mesi e anno è forte e credibile ipotizzare una vera dipendenza affettiva

        E purtroppo se si è instaurata siamo impotenti nella nostra VOLONTÀ DI STACCARCI

        Siamo robot che nella ragione riusciamo a capire benissimo ciò che ci fa male ,lui,ma poi al primo suo ciao come stai o Cds che crolla tornando sui propri passi non riusciamo più da sole a staccarci

        Ecco il PERCHÈ si DIVIENE COME DROGATE
        Con la crisi di astinenza da lui da qualunque cosa di lui notizie vederlo sesso e tutto ciò che lo riguarda

        Quindi occhio perché nessuna persona esattamente come nessun dipendente da droga ecc è MAI RIUSCITO DA SOLO AD USCIRNE

        Esiste un metodo terapeutico APPOSITO DEDICATO ALLA DIPENDENZA TUTTA ,Affettiva e droga e gioco d azzardo

        Importante questa GRANDE DIFFERENZA!!!!

        Perché poi ci stanno pure Donne che in buona fede fanno terapia si,ma non specifica per la dipendenza affettiva

        Certo Cara Lia ognuno ha il suo tempo ,ma seminare il Dubbio genera la consapevolezza e il farci qualcosa di concreto per LIBERARSENE !!!!!

      • Ariel, 31 Agosto 2019 @ 16:11 Rispondi

        Cara Lia
        Sapessi quante domande mi sono fatta prima di riuscire ad approdare a fare la terapia apposita per la dip ndenza affettiva
        Come già prima ti ho scitto ovvio non posso e non sono io che posso dispensare diagnosi

        Ma posso trasmettre il Valore oggettivo del dubbio in cui pure tu stessa se vorrai potrai fare una tua ricerca personale per trovare le risposte per te stessa adatte al tuo caso specifico

        Per la mia esprienza diretta e indiretta avendomio stessa conosciuto di persona ed incontrato in terapia persone a maggioranza donne che come noi qui stavano dentro ancora bloccat in relazioni problematiche totalmente sbilanciate
        Troppo tempo e zero fatti concreti da parte di lui
        Oscillazioni comportamento sempre vittimistico
        E noi a piegarci crcare di capir giustificare poi incxxxarci
        Mandarli a cagare ,ma mai definitvo
        Cds tentai mille volte falliti
        Credre a tutto che si possa restar amici
        Amici deche?

        Ecco questa si è la dipendenza affettiva ch si era attacata a me
        Generata in me dalla fatto che mi sono piegata a tutto per troppo tempo

        Tesoro di Lia
        Ecco quello che resta sempre possibile fare per ciascuna di noi è almeno provarci a ascoltare un professionista che tratta principalmemte Donne che non riescono a staccarsi che stazionando sempre per anni nella stessa relazione che non concretizza mai oppure abbiamo i SANI DUBBI
        Ascoltiamoli il nostro 6 senso!!!

        Carissima Lia
        Toi aussi ,petite jeune Amie je t’aime❤️
        Forza ,ne uscirai se soltanto farai il tuo prossimo buon passo!

    • Mic1782, 31 Agosto 2019 @ 10:40 Rispondi

      Concordo in tutto.

  • Rosa, 31 Agosto 2019 @ 05:34 Rispondi

    Poi però ragazze ricordiamoci che la maggiorparte delle volte abbiamo a che fare con uomini in età matura e magari superdeterminati in altri ambiti della vita, e non con ventenni in fase di crescita.
    I problemi se ci sono vanno riconosciuti e risolti (terapia)senza stravolgere la vits ad altre persone. Mi riferisco al fatto che guarda caso, quasi mai nessuno di loro è al primo ttadimento e presumibilmente nemmeno all’ultimo.
    Qua non è questione di essere arrabbiate perché non lasciano la moglie, ma di smettere di giustificarli .

  • oldplum, 30 Agosto 2019 @ 18:31 Rispondi

    A me proprio questa evenienza faceva paura. So che sarebbe sparito. Uno che ti dice: “non sono in grado di lasciare mia moglie, non perché la ami ma perché non riuscirei a sopravvivere alle conseguenze e a gestire i rapporti con tutti” è ovvio che è talmente fragile che nell’evenienza se la darebbe a gambe. Comunque non metto in dubbio la sua sincerità anche nei sentimenti. Mi ha sempre detto la cruda verità. Non credo non mi ami “abbastanza”. Non so. Forse non era destino 🙂

    • alessandro pellizzari, 30 Agosto 2019 @ 19:13 Rispondi

      Io non lo trovi fragile lo trovo arido e lucido Pianificatore. Posso lasciare la moglie? La logistica non me lo permette. Posso gestire l’amante? Sì con questi paletti. I conti tornano. Per lui

      • oldplum, 30 Agosto 2019 @ 19:32 Rispondi

        Si. Credo anche io abbia cercato di gestire tutto insieme. In effetti vista da fuori potrebbe sembrare come dici tu. Semplificando. Non è la logistica che non permette. In realtà penso sia molto peggio: è una persona che pensa che gli si voglia bene solo se accontenta tutti quanti . Scambia l’amore con la gratitudine. Purtroppo questo è il dono di una madre castrante e di una moglie approvata dalla mamma stessa a discapito di altra donna amata ma non ritenuta abbastanza per bene. Quindi si parte già male. Purtroppo sono problemi profondi che un amore non risolve. Ci vuole un terapista.

        • Cossora, 30 Agosto 2019 @ 22:14 Rispondi

          Sono d’accordissimo e mi sento vicina. Ma terapia vera.

        • Ariel, 30 Agosto 2019 @ 22:36 Rispondi

          Un terapista per uno
          Non fa mai male a nessuno

          Perdon Caro Alessandro non so spiegare mi è partito il digito -pressione

          Perdonami ,non pubblicarmi
          Mettimi in castigo subito
          Lo sto accidenti sto nuda selvaggissima
          Biricchina ap galoppo
          En passant avec le vin dans le verre
          Petit Cognac et voilà

          Mi è uscita così

          Perdonate una povera vecchia Signora
          Ma perché mi scappa da ridere
          Mi scappa da VIVEREE con umorismo !!!
          Ah ah ah ah

          • oldplum, 31 Agosto 2019 @ 10:20

            Vero. A me è servito molto il terapista. Un po come il transito di Giove nel segno. raccontarsi mi ha dato la forza di capire cosa dovessi fare per star meglio. Nel giro di pochi mesi mi sono separata in modo civile, ho trovato casa e sto facendo pace con me stessa. Non divido più il mondo in “buoni” e “cattivi”. Colgo le sfumature. Penso sopratutto a me e ai miei figli (che sono parte di me). So di camminare in eleganza e che non serve foderare di cuoio il mondo per camminare senza farsi male. Basta indossare un paio di scarpe.

        • Angelica2.0, 30 Agosto 2019 @ 22:44 Rispondi

          C’è stato un periodo in cui ragionavo in questi termini. Madre effettivamente anaffettiva, tanto sforzo per “ gestire tutti” e non scontentare nessuno. Lui voleva esserci per tutti, ovunque. Voleva farmi convivere coi pezzi della sua vita già occupati. In questo anno chissà, forse ha realizzato che scontentare definitivamente se stesso non è bastato a far contenti la moglie e i figli, anzi le cose sono precipitate. Non ha preso coscienza con una terapia. Era solo cupo, intrattabile, nervoso, svagato. Era stanco, di quella stanchezza che ti prende quando nessuno condivide le cose con te. Mi ha raccontato anzi che ha vissuto un anno a peso morto in casa, facendo cose già fatte mille volte per inerzia. Hai usato la parola “ gratitudine” Oldplum… lui si aspettava inconsciamente (e qui sorrido) gratitudine di là per essere rimasto. Lo so che è paradossale.

          • oldplum, 31 Agosto 2019 @ 09:42

            Anche lui di aspetta gratitudine. Invece prende grandi manate in faccia (metaforiche)..non è un poverino. Se le cerca e le prende.

          • Angelica2.0, 2 Settembre 2019 @ 11:25

            Il guaio del mio ex, ora, è che oltre a prenderle da tutti le prende anche da me. Forse sta realizzando che non gli è riuscito il colpo alla ufficiale e gentiluomo, perché quando è arrivato a rapire la sua bella in fabbrica (dopo un anno luce) lei gli ha detto gentilmente: comincia ad andare, aspettami pure fuori, forse arrivo:))))

      • Lia, 30 Agosto 2019 @ 20:55 Rispondi

        @Ale Proprio così. Ti dico che non lascerò mai nessuno. Se ci stai 1. Ottengo quello che voglio = me la dai , 2. Non puoi chiedermi nulla = non rompi le scatole, 3. Ho la coscienza pulita = non puoi rinfacciare nulla. Se non ci stai me ne trovo un’altra che ci sta. Lo dico perché 1 sto diventando cinica, 2 io non riuscirei mai ad essere così definitiva se amo qualcuno, con tutte le difficoltà che una situazione complicata comporta.

        • oldplum, 30 Agosto 2019 @ 23:35 Rispondi

          Guarda Lia, io non riesco a essere arrabbiata né cinica. Penso di essere entrata in contatto con una persona a livello molto intimo. Io non lo rimprovero di nulla appunto perché le sue difficoltà non le ha mai nascoste. Io ho scelto di stare con lui perché l’ho sentito autentico nel denunciarle. Mi sono sentita molto amata e ho compreso e amato quest’uomo. Ho scelto nonostante le difficoltà perché le conoscevo. Non mi sento defraudata. Nessuno mi ha costretta. Ora che non mi va più, sono libera di andare. Non penso male di lui. Spero solo che un giorno possa essere felice . Se lo merita. Come me lo merito io.

          • alessandro pellizzari, 31 Agosto 2019 @ 08:41

            Molto chiaro e corretto il tuo atteggiamento

          • Lia, 31 Agosto 2019 @ 09:53

            @oldplum il mio commento era generico e l’ho scritto perché riguarda anche me. Non mi permetto di giudicare la tua situazione, il tuo ex nello specifico. Non conosco né l’una, né l’altro. Se tu senti ci sia stata onestà da parte sua(noi donne prima o poi lo capiamo) non ho modo di dubitarne.

  • Maria, 30 Agosto 2019 @ 11:15 Rispondi

    Ciao… eccomi con la mia storia… amanti entrambi sposati con figli e anche colleghi di lavoro. Una partenza cauta per le implicite complicazioni della situazione, ma senza mai perdere il filo del rapporto nemmeno un istante. Dall’estate scorsa le cose sono via via cresciute esponenzialmente e siamo diventati l’uno per l’altro punti di riferimento imprescindibile. Grande passione, sesso liberissimo e disinibito, confidenza totale, scambi emotivi e intellettuali profondissimi, sempre più tempo insieme… anche notti e weekend… ogni momento della giornata condiviso… la parola amore è venuta nel tempo, ma è uscita forte e consapevole per entrambi. Nei mesi scorsi avevano iniziato a fare progetti per stare insieme il più possibile, nel comune accordo di non mettere in discussione le nostre famiglie anche a favore dei figli. Poi quest’estate, dopo poco che era partito per le vacanze con la famiglia (suoceri compresi, in quanto “governatori” del clan in cui lui vive) è successo qualcosa per cui è stato scoperto non direttamente dalla moglie ma dal cognato. Dico qualcosa perché da allora non so più niente. Dopo qualche giorno ho mandato una mail di lavoro per avere notizie e mi ha risposto chiariremo al ritorno… ho sollecitato sempre in termini criptati “un’anticipazione” per cercare di capirne di più e mi ha risposto che “aveva scelto l’altro progetto”. Bene. Le vacanze sono finite e non ho più avuto nessuna notizia. Sono ovviamente in codice del silenzio da allora, ma è durissima. Soprattutto per la delusione di essermi trovata ad aver a che fare con un uomo che nel corso di quest’anno aveva davvero fatto tantissimo per liberarsi dai vincoli di un pensiero convenzionale e di un certo moralismo che all’inizio gli avevano suscitato grandi sensi di colpa, ma poi si era innamorato in modo profondo, riscoprendo con me bisogni desideri ed emozioni che credeva morti e sepolti. A scrivere così dopo quello che è successo mi sento persino patetica, perché i fatti al presente smentiscono tutto ciò. Ma davvero non so cosa fare. Nemmeno se chiedere un chiarimento

    • alessandro pellizzari, 30 Agosto 2019 @ 13:18 Rispondi

      Benvenuta nel grande clan delle amanti in fase progettuale amorosa che vedono non solo saltare il castello di carta (e sottolineo di carta) perché lui è stato scoperto ma anche subiscono un repentino e assoluto no contact. Un no contact c’è la dice lunga sulla veridicità e forza dei suoi sogni e promesse con voi. Basta un cognato per spazzare via ogni progetto e tutto il “grande amore”. Bene occasione preziosa per aprire gli occhi su di lui. Chiedere spiegazioni? È lui che te le deve e più tardi te le darà e meno avranno valore. Lascialo nella sua mediocrità.

      https://alessandropellizzari.com/amanti-sparisce-perche-scoperto/

    • Ariel, 30 Agosto 2019 @ 13:45 Rispondi

      Cara Maria,
      Non merita nulla un uomo che non risponde al istante motivando e rispondendo ai tuoi più che legittimi dubbi e pensieri preoccupati

      Tenere una persona una Donna che in prima fase se le è tenuta scopandola alla grande aproffittando di lei per poi sparire in questo modo

      Cosa merita?

      Un bel
      Maffavanculo ,ma sincero di cuore e mi raccomando che sia per sempre

      E come fare a mandarlo a fan…?

      Semplicemente IGNORALO stacca tutti i contatti telemeatici e non

      Cara Maria chi tiene così in sospeso silenzio e non motiva al istante i suoi perché

      Va tenuto lontano anni luce
      Non ha nulla del vero Uomo ,ma un debole mollusco
      Incapace di rispetto verso chiunque a partire da te

      Malassaperde e prima lo fai meglio sarà per te!!!

    • Dispersa, 30 Agosto 2019 @ 14:51 Rispondi

      Cara @Maria …. Chiediti cosa avresti fatto al suo posto (e sii obbiettiva!!) …. Un futuro assieme, senza mettere in discussione le vs famiglie?
      Passato lo shock, la paura e il ‘cosa mi conviene fare?’ …. Se è un uomo standard (nulla di nuovo o eccezzionale) ti darà delle spiegazioni, e solo allora capirete cosa fare!!
      Forza!! Ora come ora sei nel caos più totale …. Ma ricorda che la tua famiglia e i tuoi figli questa cosa la percepiscono e la respirano!!
      Un abbraccio!!

      • Ariel, 30 Agosto 2019 @ 16:10 Rispondi

        Cara Dispersa
        Dissento da questo tuo commento ,perché secondo me è ora di smettere di fare le comprensive con questi lui che prima “inzuppano il biscotto” e recitano le loro promesse e amore tesoro pure non pronunciato a parole ,ma peggio trasmesso con il sesso guarda caso così ARMA DI MANIPOLAZIONE POTENTE e non lo sostengo io ,ma sta scritto nei Libri di chi ha studiato con titolo a scriverne le dinamiche di relazioni extraconiugali e coniugali tra Uomo che inzuppa e poi fa di tutto e di più su di noi Donne
        Che ci sottomettiamo facilmente a scusarli capirli pazientare

        A loro è tutto permesso il fare silenzio e non rispondere
        E perché poverino bisogna mettersi dal suo punto di vista
        Pure se ovviamente concretamente lui non ci pensa mai a fare altrettanto

        Cara Dispersa apri meglio i tuoi occhi
        Guarda ti capisco perché no n sta affatto facile soprattutto per Donne che magari come noi hanno avuto un vero Buon Padre e quindi si sta più portate a giustificare il maschio

        Pure a me capita sai,
        Perché amo i maschi perché ho così amato mio Padre e poi mio marito e mi rendo conto che fino alla mia triste esperienza di relazione con l’ex credevo che gli uomini fossero comunque validi

        Ma la esperienza insegna molto e rende l’equilibrio
        Ho scoperto quanto sian valide le Donne a partire da me stessa,

        Amare me stessa!
        Un abbraccione cara Dispersa ti critico qui in questo tuo commento ,ma ti capisco tanto !!!’

        • C., 30 Agosto 2019 @ 18:55 Rispondi

          Ahahahah….
          @Ale se non hai ancora dato il titolo al tuo libro Ariel te ne ha appena.suggerito uno: ”L’uomo che inzuppa il biscotto”.

          Ariel comincio seriamente ad amarti, mi fai troppo ridere

          • alessandro pellizzari, 30 Agosto 2019 @ 19:14

            Il titolo c’è ma il prossimo …

          • Ariel, 30 Agosto 2019 @ 19:59

            Grazie Cara C.
            Ti amo anche io tanto
            Mi permetto di coniugare al giusto positivo per noi tutte il verbo inzuppare

            “Quando l’uomo inzuppava il biscotto”

            Sottotilo di noi Donne inviato al autore Benemerito

            “Mo abbiamo imparato la lezione
            Ricordo ancora adesso il mio primo
            Vaffa …. senza ritorno.”

          • C., 31 Agosto 2019 @ 11:07

            ”Quando l’uomo inzuppava il biscotto….e poi si è sfracellato e dissolto nel latte”

        • Dispersa, 31 Agosto 2019 @ 07:20 Rispondi

          Tranquilla Ariel!!
          È giusto che ognuno dica la sua in questo blog …. Io volevo sottolineare il fatto che a volte ci facciamo e ci raccontiamo delle storie anche senza promesse iniziali!!
          Nessun piedistallo a questi uomini, ma almeno dividere i truffatori da quelli che ci credevo fino a quando ….
          Siamo adulti e vaccinati …. Ad un certo punto, a rabbia e delusione sbollita, bisogna anche chiedersi ‘ma noi cosa volevamo da questa storia?’ …. Un chiarimento ci sta se la persona in questione è umana, e se uno dei due soffre, bisogna avere il coraggio di mollare la presa e di chiudere per non creare ulteriori danni!!
          Io la vedo così ….
          Ariel un abbraccio anche a te!!

    • C., 30 Agosto 2019 @ 17:07 Rispondi

      Carissime Maria e Vittoria,
      purtroppo queste persone che sono definite dalla psicologia dei Manipolatori Seriali si approfittano di tutte le nostre debolezze per entrare nelle nostre vite.
      Si informano sui nostri lutti, sulle nostre mancanze, e noi che siamo donne e siamo “fiumi di parole” raccontiamo, raccontiamo, raccontiamo…e poi loro captano i nostri punti deboli e ti dicono che, poverini, pure loro sono in crisi (magari è una crisi appena accennata che il più delle volte coincide con la noia).
      Non si tratta di non essere facilmente abbindolabili …tutti noi un momento di crisi profonda lo abbiamo sempre ed è in quel momento se ti si presenta “Il Salvatore” e tu ci caschi inesorabilmente come una POLLA.
      Purtroppo può passare molto tempo prima di capire realmente con chi si ha a che fare.
      Loro sono dominati dall’istinto e dal testosterone e probabilmente in questi casi, @Ale confermami se sbaglio, questo risulta più forte della loro coscienza.

      Prima li si abbandona e prima ci si salva, ahimè.
      Non si può decidere di avere un amante quando si è in “crisi”…se proprio dobbiamo individuare un momento quello è quando si è serene e lucide di mente, consapevoli che vogliamo solo giocare (e non è per tutte le donne…anzi lo è per pochissime mentre per l’uomo vale l’esatto contrario secondo me).

      • alessandro pellizzari, 30 Agosto 2019 @ 18:10 Rispondi

        Anche dove vedo coscienze sono molto labili e pronte al compromesso per il proprio bene supremo

    • oldplum, 30 Agosto 2019 @ 19:37 Rispondi

      Maria…però se volevate solo un rapporto da amanti, anche io, scoperta, avrei continuato nel mio progetto famigliare. Tu che avresti fatto?
      Che chiarimento vuoi? Se siete amanti senza voglia di stare insieme è ovvio che di fronte alla possibile uscita alla luce della tresca si scappi.

    • Piccola, 30 Agosto 2019 @ 20:09 Rispondi

      @Maria, mi sono venuti i brividi. Identico copione del mio dopo che è stato scoperto. Non pretendevo nulla ma almeno 2 parole per me, l’amore della sua vita me le sarei aspettate! Ma quale amore! Dopo la scoperta il silenzio, la fuga. È dura da digerire e ti assicuro che io dopo 2 mesi ancora sto male ogni giorno. Alessandro ha utilizzato l’aggettivo appropriato MEDIOCRITÀ. Non ti sembrerà vero ma questi uomini si nascondono dietro paroloni e sentimenti solo raccontati, “a chiacchiere” . Adesso tu non crederai sia possibile ma con me lo ha fatto per ben 2 volte. Tornerà e ti racconterà che la paura di perdere figli, casa e cognato l’ha costretto ad allontanarti e che non poteva nemmeno chiamarti perché monitorato da agenti segreti. Scusa il sarcasmo ma non credere a nulla. Pensa a te anche se sembra difficile perché noi donne non decidiamo di intraprendere una storia con superficialità e qui sbagliamo perché non vogliamo credere che gli uomini sono capaci di “usarci” per loro fini e ci illudiamo del loro “amore”. So come ti senti. Mi dispiace.

    • LEI, 2 Settembre 2019 @ 10:24 Rispondi

      Ciao Maria, io sono in una situazione simile alla tua, prima che il cognato scoprisse.
      Io credo che questi uomini siano davvero innamorati, ma la paura del salto è più grande dell’amore.
      Credo che tutte noi dobbiamo credere alle loro parole, dobbiamo però sapere che quando i nodi verranno al pettine, tutto cambierà.
      Dobbiamo essere pronte alla fine da un momento all’altro.

      • alessandro pellizzari, 2 Settembre 2019 @ 10:55 Rispondi

        Io non crederei a tutte le parole dicono tante balle in tanti. Dubitare e mettete alla prova risparmia molti dolori

        • cossora, 2 Settembre 2019 @ 13:20 Rispondi

          Mettere alla prova, @Ale, ti procura un dolore immenso.
          Ma uno solo.
          E’ una scelta: mangi un barile di merda e non ci pensi più, o la fai fuori un cucchiaino al giorno?

      • Mic1782, 2 Settembre 2019 @ 11:52 Rispondi

        @lei scusa ma perché dovremmo credere alle parole?!
        Quanto costa nella vita pronunciare una parola anche se falsa.
        Niente.
        Io una cosa ho imparato da questa storia: più parole ci sono, più si immedesimano nelle vittime di turno che fanno una vita di merda, più dicono che noi siamo il loro sole nella loro vita grigia e buia e meno gli interessa!!!
        Credere a priori a ciò che dicono anche quando i fatti mancano o raccontano l’esatto opposto è il primo passo verso il nostro suicidio emotivo!!!!

  • Rosa, 16 Luglio 2019 @ 20:13 Rispondi

    E purtroppo per te Pamela la tua piaga sarà di vivere con la consapevolezza che lui si è lasciato tenere, perché è li che vuole stare. Esattamente come tutti.
    Chi con la moglie fragile
    Chi con quella che non ha esigenze
    Chi con quella che ormai è come una sorella
    E chi più ne ha più ne metta.
    Però ti vuole bene….e ti tromba.
    Scusate eh?!

    • Ariel, 16 Luglio 2019 @ 22:24 Rispondi

      @Rosa sei fortissima!!!
      Esattamente così!!!

      • Vittoria, 22 Luglio 2019 @ 15:12 Rispondi

        Eccomi , ci sono anch io a rinfoltire il gruppo amanti sedotte e abbandonate … dopo 2 aa e mezzo ci scopre mio marito e io capisco che è il momento della verità . Confesso tutto e sono pronta a lasciarlo per stare sola , frequentare il mio nuovo amore e avere così la possibilità di vivere una storia che credevo ci avesse preso tantissimo entrambi . Ma lui nicchia ,tentenna , sparisce , ricompare , prova a spiegare che non si sente pronto X i figli .. finché dopo 6 mesi la moglie lo lascia . E lui sparisce .E continua a mantenere il silenzio anche quando mi tocca affrontare il lutto di mia madre . Non una parola , un sms , una telefonata . Zero . Okkey , ricominciamo da capo . Eradichiamo . E dopo 7 mesi ricompare con le lacrime agli occhi : voglio qualsiasi tipo di rapporto con te , quando posso chiamarti ? Mi faccio una sana e grassa risata ma si riapre la ferita , e fioriscono le aspettative .Tempo di chiamarlo , X lavoro , due volte , ricomincia la fuga : di nuovo lunghi silenzi e messaggi senza risposta . E allora mi incazzo : scusa , puoi spiegarmi ?? Volevo un rapporto civile . Ahhhh eccooo . Un rapporto civile ??? Credo di essere capitata nelle mani di una persona instabile , un sadico , che gode a giocare con le persone . Sono risprofondata in uno stato di prostrazione profonda . A parte bloccarlo e restituirgli un dignitoso silenzio , che fare X stare meglio ?? Io in 9 mesi ho perso lui , ho ancora un rapporto difficile con mio marito ( che però mi è rimasto affianco ) , ho perso mia madre , ho dovuto fare terapia antidepressiva , terapia di coppia e sono seguita da uno psicologo .Ma la rabbia mi mangia dentro e alterno momenti di crisi a momenti neutri .E io sono una tosta , gestisco uno studio medico , ho famiglia e figli e nn sono facilmente intortabile . Ma il male che mi ha fatto questo è insopportabile ! Lo dico anche nella speranza di invitare tante altre a evitare situazioni poco limpide perchè quando nn puoi frequentare liberamente una persona , questa può farti credere tutto quello che vuole e tu rimani invischiata in quello che credi essere un grande amorementre l amore nn c entra nulla !

        • alessandro pellizzari, 23 Luglio 2019 @ 00:05 Rispondi

          Immagino abbia fatto tutto ciò per scopare in giro. Un omuncolo seriale senza scrupoli

        • Ariel, 30 Agosto 2019 @ 15:02 Rispondi

          @Vittoria carissima
          Solo oggi mi sono ritrovata a leggere qui il tuo intervento e racconto della tua terribile esperienza

          Spero che già adesso tu possa sentirti meglio e supportata da tuo marito e gli aiuti di terapia che sempre in queste relazioni tossiche veramente sono risolutivi per superare tutto lo schok e sofferenza patita

          Desidero particolarmente ringraziarti per aver raccontato la tua drammatica esperienza vissuta perché hai messo in evidenza un particolare MOLTO IMPORTANTE e cioè che sei una Donna e Persona veramente in gamba e capace di vivere e realizzare e gestire al meglio la tua vita

          Non sei affatto una debole o sprovveduta
          Eppure accidenti sei caduta nella rete vischiosa della manipolazione NARCISISTICA di un Uomo terribile veramente KATTIVO che stronzi sono perché lo fanno apposta e godono a far soffrire le loro prede

          Importante questo tuo commento per tutte quelle Care Donne amiche di Blog che magari pensano di essere fragili o sbagliate loro o delle incapaci o peggio che a loro sia impossibile possa capitare di cadere in una relazione tossica perch Magari pensano erroneamente che se si sta cazzute ci si salva

          Ma la vera via di salvezza è la prevenzione data dalla CONOSCENZA dei meccanismi di questi Uomini che sia nei casi peggiori come il tuo o il mio ,ma pure nei seriali stronzi tutti sono
          E questo Blog e gli articolo e commenti di Caro Alessandro TANTISSIMO ci Hanno aiutato e ci aiutano a capire come EVITARE di mettersi e starci troppo tempo che gente che sta in malafede o malati stronzi lo stesso

          Un abbraccio nella speranza che tu stia adesso bene e meglio!!!

          • Mic1782, 30 Agosto 2019 @ 15:41

            @ariel sei fantastica! Non avevo dubbi l’avresti classificato come un narcisista 🙂
            Lo dico con simpatia e con affetto naturalmente, anzi mi hai strappato un sorriso! Ti adoro

        • Dispersa, 30 Agosto 2019 @ 16:23 Rispondi

          Anche a me sa di seriale …. Oppure tu sei stata la chiave per la sua ‘libertà’!!
          Finita la parentesi …. Una piccola voglia\nostalgia passeggera e poi …. Via verso l’infito e oltre!!
          Tesoro mi dispiace tanto, ma da questi uomini non sò cosa aspettarmi (e qui includo anche il mio) …. Le varie storie dovrebbero solo aiutarci a dire basta, ma a volte allentiamo la presa ma non la molliamo!!
          Ti auguro di trovare il giusto equilibrio, con o senza tuo marito, e di ritrovare la serenità (guarda bene, perchè è dietro all’angolo!!).

  • Blu, 16 Luglio 2019 @ 12:38 Rispondi

    Ciao a tutti, ho bisogno di voi, di te Ale. La mia storia era finita, dopo tre anni, per mia volontà. Lui mi riscrivere, io rispondo, la moglie lo scopre. Lei mi chiama, la rassicuro, dicendole mezze verità, ovviamente parlando solo dell ultimo periodo, in cui lui ha ascoltato le mie confidenze dopo la mia separazione. Non so cosa lui le ha detto dopo il nostro incontro. Non so se ha confessato tutto, non lo saprò mai. Mi ha bloccato. E prima della telefonata della moglie non mi ha avvisato, niente di niente. Sono nell inferno più totale. Aiutatemi, perché non sapere mi sta logorando.

    • alessandro pellizzari, 16 Luglio 2019 @ 15:12 Rispondi

      Perché ti logori? Ti ha bloccato. Più chiaro di così. Ha problemi? Si arrangi

    • cossora, 16 Luglio 2019 @ 16:01 Rispondi

      Comunque questi che, scoperti, si presentano all’amante con la moglie tipo esattori dell’Agenzia delle Entrate a me fanno venire i brividi.
      Capisici @Blu il grado di complicità di quei due? DI solidarietà di prestarsi il fianco..
      Si fanno i dispetti per gioco, praticamente.
      Che bruttura.

      • Pamela, 16 Luglio 2019 @ 17:00 Rispondi

        L’ha fatto anche il mio. Però posso dire che davanti a lei e con me presente si è rivolto a lei dicendo: “amo tutto il contesto, ma non amo te, perché voglio bene a lei”. Ma la moglie se l’è tenuto lo stesso. Però mi spia continuamente. La sua piaga sarà vivere sempre nel dubbio.

  • Francesco, 30 Aprile 2019 @ 15:51 Rispondi

    Tutto giusto. Ma il discorso vale bilateralmente. Mi sono perdutamente innamorato di una donna che mi ha fatto credere (forse con la complicità del marito, oppure io sono proprio un cretino!) di essere separata da due anni… e di avere tutte le intenzioni di arrivare anche al divorzio. Le ho datto tutto me stesso per due anni e mezzo. L’ho aiutata anche economicamente con la sua attività, perché questo doveva renderla maggiormente indipendente ed agevolare il divorzio.
    Le ho fatto provare cose che non aveva mai provato, felicità vera.
    Per poi scoprire che non era affatto separata, che non aveva alcuna reale intenzione di lasciare il marito, e che io ero solo l’uomo del divertimento.
    Milioni di belle parole, momenti fantastici passati insieme, sogni, speranze… illusioni.
    Sono passati 18 mesi, ma non mi sono ancora ripreso.
    Non riesco a provare interesse per nessun altra, continuo a pensarla nonostante il male che mi ha fatto. E non riesco più ad avere fiducia in nessuna.
    La sera abbraccio il mio cane, unico essere vivente del quale mi fido ciecamente.
    Difficile voltare pagina.

    • alessandro pellizzari, 30 Aprile 2019 @ 18:41 Rispondi

      Sei l’eccezione maschile che conferma la regola (maschile)

    • Ariel, 30 Aprile 2019 @ 18:57 Rispondi

      @Francesco
      Sapessi quanto quanto ti capisco!
      Esattamente la stessa storia ho avuto io
      L’ex mi aveva detto sono divorziato !!!!
      Uguale alla tua storia identico mi ha fatto credere qualunque cosa
      Amore folle sesso a mille incredibile esplosione di espressioni piene di tutte le emozioni più belle progetti di vita nuova insieme
      Poi ho scoperto essere regolarmente sposato con figlia
      Mollato in quel istante si è rivelato un seriale Fuori di testa

      Ho messo in atto il Codice del Silenzio assoluto,ma a volte ha provato lo stesso a cercarmi e a tentare di avere mie notizie
      Con la complicità di amici comuni

      Sono a pezzi sto facendo una terapia che mi è servita e mi serve moltissimo

      ,ma appunto stavo pensando di prendermi un cane
      Esattamente perché almeno dei cani ci si può sempre fidars
      E ci amano sempre e comunque

      Caro Francesco occorre tempo per riprendersi ,ma è pur vero che non tutti e non tutte sono così
      Ci vuole tempo .
      Un abbraccio solidale!

  • Confusa, 25 Novembre 2018 @ 15:03 Rispondi

    Passa da 100 a zero anche quando decide di lasciare per te per star con la moglie. Fa male ma poi passa, quando smetti di colpevolizzarti passa e allora non c’è più bisogno nemmeno del silenzio. Diventa una conoscenza come un’altra e va bene così…

  • Ieri mi amava oggi è dalla moglie: ma come ha fatto a “riprendersi” così in fretta? - Alessandro Nicolò Pellizzari, 1 Novembre 2018 @ 09:07 Rispondi

    […] amiche, ho già raccontato qui l’effetto che fa a un uomo tutte parole e pochi fatti l’essere sc…: sparisce e spesso non dà notizie di sé per giorni, settimane, a volte per mai più. E’ la […]

  • Perché sei tornato da tua moglie? - Alessandro Nicolò Pellizzari, 7 Ottobre 2018 @ 10:56 Rispondi

    […] adesso cosa è successo? Mia moglie mi ha scoperto. Non mi sono accorto che era rientrata e io ero al telefono con Laura. Ha sentito tutto. Scenata […]

  • Gianna, 16 Agosto 2018 @ 06:46 Rispondi

    Me lo sono chiesta svariate volte fino ad arrivare a mettere in discussione con me stessa cosa provo per lui . La risposta è sempre stata si. Per non farla troppo lunga : tra di noi esiste una grossa differenza di eta’ e lo conosco da quando ero ragazzina… Ne sono stata sempre cotta e nonostante abbia avuto le mie storie quando l’ ho rivisto anni dopo io ero ormai una donna lui un uomo maturo. Forse sono io ad avere bisogno di uno psicologo … Il verdetto ai poster. Alla fine lui non è meglio o peggio di tanti altri uomini con I suoi stessi problemi … Aggiungiamoci anche l ‘aggettivo ignavo

  • Gianna, 15 Agosto 2018 @ 21:18 Rispondi

    Lui per me e’ sparito per l’ennesima volta da 10 giorni (4 in 6 anni di amantato perche’ lui e’ recidivo e tonno) la moglie ha beccato i miei messaggi…per fortuna erano neutri niente di sexy o compromettente. Ma questa volta mi ha bloccato su whatsapp e ha cancellato di sicuro tutto le mails che ci eravamo scambiati chiedendo a me di fare lo stesso. Siamo insieme in un gruppo su una app social e oggi per la prima volta ha risposto a tutti ma quando gli ho mandato messaggio breve mi ha ignorato. Rispetto almeno per ora il suo non volermi contattare per evitare casini a casa. Le figlie non sono piu’ adolescenti lo erano anni fa per cui sa che mollare la moglie sarebbe una rovina finanziaria e proclama ai 4 venti che le figlie non accetterebbero mai una nuova compagna (ma io ho la mia vita di single e vivo lontano da lui molto lontano…) per di piu’ non gli ho mai chiesto di mollare la moglie anzi. Vorrei solo far parte della sua vita e che magari tutelasse la mia e la sua privacy un po’ meglio. Credo anche di sapere cosa avra’ raccontato a lei…la zoccola sono io e quella che non lo lascia in pace sono io….alcune volte mi ha detto che non faceva sesso con lei gli ho risposto che per me non e’ un problema non starei con un uomo sposato …di certo dopo anni con lui inizio a credere nel concetto di coppia aperta o per lo meno sono molto scettica riguardo alle varie coppie. Mi chiedo solo se smetterò di farmi male quanto prima o se lui mi chiamerà quando si saranno calmate le acque…. (gia’ successo in passato)

    • alessandro pellizzari, 15 Agosto 2018 @ 21:20 Rispondi

      Ma tu sei sicura di volere un uomo così ?

  • Ti ha lasciato ed è sparito: il ghosting - Alessandro Nicolò Pellizzari, 4 Giugno 2018 @ 19:16 Rispondi

    […] e giù con promesse: faremo, andremo, supereremo,riusciremo e tutti gli emo di questo mondo e poi? Scoperto dalla moglie, il cambio di vita tanto progettato, si infrange miseramente contro gli scogli della realtà. Si […]

  • Daisy, 22 Maggio 2018 @ 14:04 Rispondi

    Fuor di tema, ma non troppo..
    Oggi Santa Rita da Cascia.. la giornata degli impossibili.. perché con l’amore tutto è possibile ❤️Felice onomastico alla tua Rita❣️

  • Daisy, 22 Maggio 2018 @ 12:12 Rispondi

    Sono entrambi impegnati, mi pare, la relazione è simmetrica, e gli interessi sono allineati, perché dovrebbero turlupinarsi?

  • Daisy, 22 Maggio 2018 @ 11:57 Rispondi

    brava Lei.
    È proprio così che si devono vivere queste relazioni, come tutte le storie d’amore. Liberamente e per propria convinzione.
    Lo stare col fiato sul collo, il fare pressing è da nevrotici, e non ha nulla a che vedere con i sentimenti.
    Sii vicina, affettuosa se il tuo istinto, che è un sesto senso infallibile, ti suggerisce di farlo.
    La tua risposta denota distacco dal risultato, non indifferenza, anzi.
    Le strategie non c’entrano: qualsiasi relazione sentimentale, clandestina o canonica, dev’essere una scelta di libertà.
    Altrimenti a cosa serve?

    • alessandro pellizzari, 22 Maggio 2018 @ 12:03 Rispondi

      Non è neanche farti turlupinare

  • LEI, 22 Maggio 2018 @ 09:17 Rispondi

    Il tuo suggerimento è molto saggio Alessandro, infatti avevo pensato di non pressarlo e lasciarlo fare.
    L’unico rischio, come è già capitato, è che lui pensi che io mi sia distaccata. E a sua volta, mi lasci stare.
    Entrambi infatti non amiamo stare col fiato sul collo dell’altro, né chiedere conferme, Entrambi vogliamo che l’altro stia in questa storia liberamente e per propria convinzione,
    quindi, se percepiamo il minimo allontanamento, a nostra volta, ci allontaniamo.
    Ma il rischio è incorrere in malintesi.

  • LEI, 22 Maggio 2018 @ 09:04 Rispondi

    Infatti io non ho problemi. Se non riesce a vivere questa cosa con serenità, si volta pagina. Siamo adulti e vaccinati, niente tragedie, si va avanti.
    Per me è più semplice, sono già stata perdonata molteplici volte, lui non sa come potrebbe reagire lei. Io seguo il corso della mia vita, come si segue il corso di un fiume di cui non si conosce la fine.

  • LEI, 22 Maggio 2018 @ 09:00 Rispondi

    Gli ho detto chiaramente se non vuoi rischiare dobbiamo lasciarci. Non ha risposto, quando è tornato a casa ha detto che era tutto ok.

  • LEI, 22 Maggio 2018 @ 08:46 Rispondi

    In 2 anni di storia, mi ha sempre detto che non aveva paura di correre rischi, di essere scoperto. Nei giorni scorsi con una scusa decidiamo di passare una notte insieme.
    Una telefonata improvvisa e inaspettata da parte di lei, lui che finge di avere problemi col telefono. Lei che riferisce il commento della figlia sul fatto che “fanno tutti così, per chiudere le telefonate”, un parente che insinua “ma chissà dove andrà davvero”…e gli scatta la tensione.
    Il tempo insieme è stato bello, ma l’ho sento pensieroso.

    • alessandro pellizzari, 22 Maggio 2018 @ 08:48 Rispondi

      Che uno si agiti perché si sente in colpa e normale che si senta in colpa dopo aver detto che non ha nessuna paura di essere scoperto pone dei dubbi occorrerà vedere come si comporta nei giorni seguenti se ti pare più distaccato se si è allentato qualche cosa significa che ha paura che la moglie lo scopra e che quindi come tutti gli altri ho molti altri se verrà scoperto o sentirai che il rischio è vicino farà la sua scelta cioè starà con la moglie purtroppo questa è la statistica maggioritaria

  • Marina, 17 Maggio 2018 @ 07:30 Rispondi

    Grazie @Ema e @Silvia R. mi avete rasserenata un po’…grazie ancora, siete tutte voi e Alessandro di gran aiuto in questi momenti.

    • alessandro pellizzari, 17 Maggio 2018 @ 09:57 Rispondi

      Siamo con te

  • Silvia R., 16 Maggio 2018 @ 17:43 Rispondi

    i fatti @Marina,quello che fa per te,poi il discorso di @Ema è tutto giusto,se nn gli dava fastidio vedere una foto così dopo anni con lei,per di più nella foto c’era suo figlio,sarebbe stato una persona totalmente fredda e priva di emozioni.La sua reazione non vuol dire per forza che non ti ama ma è una reazione da essere umano.dagli tempo,devono anche loro “realizzare” il tutto,non è cosi facile.

  • ema, 16 Maggio 2018 @ 15:49 Rispondi

    secondo me devi solo dargli tempo, direi che ha scelto. Poi in quanto uomo (leggi sentirsi unici, indispensabili, egocentrici) ci può stare che vedere la ex, per quanto assurdo possa sembrare ai tuoi occhi poiché ti ha scelto e quindi dovrebbe essere solo contento che in teoria anche lei si stia rifacendo una vita, dicevo ci può stare che scatti in lui un meccanismo del tipo “ma come? non contavo allora in realtà nulla o poco per lei?”. insomma … sempre il solito discorso del senso di possesso. Mi spiego meglio, anche il mio compagno (separatosi da un anno circa perché ha scelto me e col quale convivo da diversi mesi), anche lui inizialmente ha ammesso che se fosse saltato fuori che l’ex moglie magari aveva un altro lo avrebbe destabilizzato, ritenendo di non essere poi stato così importante, centralizzante e unico nella loro vita familiare. E questo nonostante lui avesse scelto me, convinto, senza rimpianti, senza dubbi alcuni sulla scelta fatta.
    insomma, nonostante abbiano scelto, lasciarsi alle spalle materialmente ed emotivamente storie di una certa portata, soprattutto in presenza di figli, trovo ci possa stare, anche se questo ti destabilizza. Io fossi in te mi sforzerei di provare a stare serena, a stargli vicino, farlo sentire accolto in queste sue insicurezze e dimostrargli che ci sei e sei pronta a supportarlo e dimostrargli che piano piano ce la farete. Valutando sempre i fatti. se quelli ci sono siete sulla strada giusta.

  • Marina, 16 Maggio 2018 @ 14:55 Rispondi

    Devo guardare i fatti e cioè quali? Che nonostante il male che ci siamo fatti è ritornato e tutto il contorno che stiamo creando un po’ alla volta, oppure che avendo visto solo una foto ci è rimasto male e mette in dubbio il nostro rapporto?

  • Silvia R., 16 Maggio 2018 @ 11:09 Rispondi

    @marina in fase si separazione,per nn confondersi,logico che lui si sia arrabbiato perché hai raccontato tutto alla ex,il compito di farlo se proprio devono è il loro,ora però guarda i fatti come dice Alessandro perché con le parole sono bravi tutti e poi valuta cosa è meglio per te

  • Silvia R., 16 Maggio 2018 @ 11:01 Rispondi

    Anch’io confuse,siete in due @marina mi sà

  • LEI, 16 Maggio 2018 @ 07:32 Rispondi

    Ah, allora ti avevo confusa con l’altra Marina, scusa.

  • Marina, 16 Maggio 2018 @ 07:24 Rispondi

    @Silvia R. no, sono in fase di separazione.

  • LEI, 16 Maggio 2018 @ 07:22 Rispondi

    Marina: @LEI, intendevo dire che quella sposata sono io e ho detto dall’inizio che non avrei mai lasciato mio marito. Più chiaro di così?

    Ma allora sei un’altra Marina? Vi ho confuse?

  • Pamela, 16 Maggio 2018 @ 07:16 Rispondi

    Grazie a tutte ragazze!!! Davvero grazie!!!! Siete sempre un porto sicuro, molto più di tante amiche che vedo tutti i giorni….. semplicemente grazie!!

  • Silvia R., 15 Maggio 2018 @ 18:34 Rispondi

    Scusa @marina,ma tu nel frattempo sei ancora sposata?@pamela,non sentirti in colpa e nn buttare via troppo tempo dietro a chi non ti vuole o ti vorrebbe solo come dice lui.e poi se lui stà male sa cosa fare per non star più male,ma diglielo se te lo dice ancora.stai male?la soluzione è lascia tua moglie e stai con me anche perché nn ci sono di mezzo figli piccoli.se non lo fa non è che non può, non vuole.tu hai pienamente diritto a volere un uomo,figli,famiglia,amore quindi non sentirti in colpa perché di occasioni per fare tutto ciò con te gliene hai già date.e poi se è non del tutto andato se lo può immagini are che quando gli hai detto che uscivi con un altro era per farlo ingelosire.ora però su con la vita che ci sono bravi uomini nel mondo capaci di dare amore vero

  • Marina, 15 Maggio 2018 @ 14:20 Rispondi

    No @Lei, io mi sono separata apposta per poter cominciare a vivere con lui. Io posso anche capirlo, mi metto nei suoi panni, è strano vedere la ex compagna di 13 anni in foto con suo figlio e un altro, ti da fastidio, ci resti male e ci sta tutta, ma perchè mettere in dubbio ora il nostro rapporto, visto quello che è successo e visto che dice di voler star con me? Sbaglio?

  • Giulia, 15 Maggio 2018 @ 14:19 Rispondi

    Secondo me, non ci pensa al suo futuro da vecchietto, tutt’altro, grazie a Pamela che preferisce lui, allo strafigo e giovane, alimenta soltanto il suo ego da ultra 50enne.

    Interessante quando lei volterà pagina, sai che soddisfazione potrebbe dargli..con un bel 25 enne al suo fianco.;-)

  • Daisy, 15 Maggio 2018 @ 12:13 Rispondi

    Esatto, ha ragione Oldplum.
    Come ho scritto a Pamela da qualche altra parte (non sono nativa digitale) il “problema” con quel signore lì è la differenza di età.
    Ma non sto parlando del solito banale cliché del vecchio porco che si invaghisce della ragazzina. E che tu domani da amante ti trasformeresti in badante e chi te lo fa fare. Questo te lo direbbe anche il lavavetri al semaforo se gli chiedessi cosa ne pensa di questa storia, mentre ti lava il lunotto dell’auto.
    Sto parlando di vincoli.
    Un uomo di quella età ha due fondamentali vincoli legati all’invecchiamento, entrambi comprensibili.
    Il primo vincolo, che è emotivo, inconscio, è la paura di non essere più prestante, virile, capace di sedurre le donne, di soddisfarle come maschio.
    Per questo si è coinvolto così tanto con una ragazza più giovane, che rappresenta un elisir di giovinezza, una conferma del suo essere vivo e virile.
    Nel contempo, però, l’uomo che invecchia ha paura di restare solo, di essere abbandonato.
    Infatti un uomo di quell’eta proietta, fa proiezioni diciamo a 5/10 anni, vede il suo fisico che cambia e tra 5/10 anni, mentre tu sarai nel fiore degli anni e magari pronta per un figlio, lui si vede in età da nipotino, e pannolone/pannolino.
    Quindi proiettando, egli vede la scelta in favore dell’amante giovane come un azzardo perché teme in prospettiva di non essere in grado di reggere fisicamente e anche di soddisfare sessualmente e questo gli fa scattare la paura di essere tradito e abbandonato.
    La moglie coetanea non la ama più dai tempi del governo Monti, ma la conosce da una vita, è un porto sicuro e gli offre (sempre nel suo ragionamento) maggiori garanzie di accudimento.
    Tu paradossalmente che lo fai sentire vivo sei troppo un rischio.
    Adesso capisci chi è la parte debole, tesorino? Non ne hai alcuna responsabilità.

  • Oldplum, 15 Maggio 2018 @ 12:09 Rispondi

    Non è colpa di @Pamela. Lei ha 20 anni e usa le strategie che i suoi 20 anni le suggeriscono. A quell’età sarebbe anormale aver tanta esperienza da capire che servono poco o nulla.

  • Verdeazzurra, 15 Maggio 2018 @ 12:08 Rispondi

    Ema, soni d’accordo con te

  • Oldplum, 15 Maggio 2018 @ 12:07 Rispondi

    Beh io parlavo in linea generale non del soggetto specifico. Se è un seriale il mio discorso non vale. Se valesse comunque io credo che aldilà di tutto un uomo di piu di 50 anni difficilmente sconvolge la sua vita per una poco più che ventenne, coetanea delle sue figlie.

  • LEI, 15 Maggio 2018 @ 12:06 Rispondi

    Marina ma non sei tu quella che non vuole perdere la famiglia? E allora prendi il tuo amante quando c’è e lascialo perdere quando ha le paturnie!

  • Ema, 15 Maggio 2018 @ 11:49 Rispondi

    Mah … Oldplum non credo sia così (anche perché così dicendo vai solo ad alimentare i sensi di colpa e inadeguatezza di Pamela… della serie è colpa mia se non torna perché gli ho fatto credere di essere inaffidabile)
    Io credo invece che un uomo di quell’etá, ben più esperto e avanti della nostra Pamela, un uomo che tradisce la moglie da sempre (quindi Pamela non è la prima, potrebbe forse essere l’ultima in ragione dell’avanzare dell’età), un uomo che sa bene che schiocca le dita e Pamela è lì che lo aspetta, dicevo … credo invece che semplicemente si sta facendo i suoi come già successo più volte è appena gli torna il “prurito” se la va a riprendere.
    Speriamo che prima o poi Pamela tocchi il suo “fondo” e lo mandi bellamente a dar via i ciap

  • LEI, 15 Maggio 2018 @ 11:38 Rispondi

    Leggendo le nostre storie mi viene troppo da ridere, perché ancora una volta noto quanto sia diverso il pensiero maschile da quello femminile.
    Senza offesa per il genere maschile, ma è un po’ per come chi ha dei cani: Noi pretendiamo che il cane capisca il nostro linguaggio e segua i nostri ragionamenti. Ma dovremmo imparare anche noi a capire il suo modo di comunicare, per riuscire ad avere una buona relazione con lui.
    Peccato che per i cani esistano fior fiore di corsi per i loro amici umani, affinché imparino a comprenderli. Per ora però non conosco corsi che insegnino alle donne a capire gli uomini, né viceversa.
    Meno male che almeno c’è questo blog che ci permette tramite Alessandro (e qualche sparuto ometto che si inserisce nella discussione) di sentire l’altra “campana” ah…ah…ah…

    • alessandro pellizzari, 15 Maggio 2018 @ 11:51 Rispondi

      Grazie!

  • Daisy, 15 Maggio 2018 @ 11:24 Rispondi

    I trucchi da cartomante non servono a nulla quando si parla di sentimenti.

  • Marina, 15 Maggio 2018 @ 11:01 Rispondi

    Che strano…perchè mi dite di aspettare, di coccolarlo, di fargli capire che ci sono, ecc. quando io mi sento arrabbiata, delusa e “abbandonata” per la seconda volta, soprattutto dopo tutto quello che è successo?

  • Oldplum, 15 Maggio 2018 @ 10:49 Rispondi

    Secondo me @Marina devi solo saper aspettare. Ovvio che sono situazioni destabilizzanti. Stagli vicino e non far nulla fuori di questo. Deve capire che lo ami a tal punto che se facesse la sua felicità sapresti rinunciare a lui. Ma questa è una cosa normale in amore.
    Quanto a Pamela: un uomo di quell’età non lo si fa ingelosire con il fantasma di un altro. È troppo abituato a certi ritmi. E come lo sconvolgi oggi, lui pensa, potresti sconvolgere tutto tra 3 mesi innamorandoti di uno più giovane di lui. Secondo me lo hai convinto ancor di più a stare dove sta.

  • LEI, 15 Maggio 2018 @ 10:45 Rispondi

    Infatti @alessandro….. e io ora mi sento anche giù per essermi comportata così. Quando poi io non ho proprio nulla da rimproverarmi. Gli ho perdonato di tutto.
    Pamela, questo lo hai scritto tu
    poi è sparito. E io ora mi sento anche in colpa….
    e anche questo…
    Non stai solo riportando fatti, ma ti dai la colpa del suo malessere. Quindi, indirettamente, lo giustifichi.

  • Marina, 15 Maggio 2018 @ 10:19 Rispondi

    Lei, ora non sto qui a raccontare particolari vari ma importanti, fatto sta che, anche se ho svuotato il sacco lui mi ha odiato ma è ritornato più convinto di prima fino a ieri, fino a quando ha visto la foto…ora sta qui il mio “problema”. Come mi devo comportare? Perchè si comporta così ora visto tutto quello che è successo? Lui mi ha detto quando ci siamo riavvicinati “ci siamo fatti tanto male, ma nonostante questo siamo ancora qui e più innamorati di prima”…boh…

    • Giulia, 15 Maggio 2018 @ 10:32 Rispondi

      Secondo me devi solo aspettare ma fagli sentire che ci sei e coccolalo

  • Pamela, 15 Maggio 2018 @ 10:00 Rispondi

    No @lei, io non lo giustifico… ho solo raccontato come sono andate le cose…

    • Giulia, 15 Maggio 2018 @ 10:26 Rispondi

      @Pamela…ci sono passata anch’io come te, lascialo andare e pensa a ritornare una persona che brilla di luce propria. Lui può dire quello che vuole ma guarda i fatti, con chi dorme? con chi va in vacanza?
      Io ho imparato due cose: 1) contano più i fatti che le mille parole che mi diceva 2) non devi assolutamente sentirlo perché ti destabilizza, fai un passo in avanti e due indietro.

      Fra qualche mese, quando ne sarai uscita, ti guarderai indietro e avrai una sensazione di soffocamento pensando a lui e ti auguro che avrai vicino a te, uno strafigo, intelligente e che ti metta al primo posto.

      • alessandro pellizzari, 15 Maggio 2018 @ 10:52 Rispondi

        Esattamente lo scrivo sempre guardate i fatti non le parole le parole sono sempre esagerate tu sei la donna migliore del mondo sei la più bella io ti amo da impazzire sei la persona più importante ma… Rimango con mia moglie e non vengo con te

        • vittoria, 27 Marzo 2019 @ 14:20 Rispondi

          e vogliamo parlare dell’ amante che scappa quando la moglie lo lascia ??? ho letto velocemente i vostri commenti e vedo che è abbastanza comune che l’ amante beccato scappi , vada in panico e cerchi di salvare baracca e burattini .. ma avete idea dell’ umiliazione che ti infligge quando la moglie si separa e lui va dritto x un’altra strada e ti mette muri di silenzio e di oblio davanti ?? dopo 2aa e mezzo e quando hai motivo di pensare che niente e nessuno vi separerà mai, perché ti ha fatto credere che fosse amore vero ? E anche tu hai e avevi famiglia e figli , x cui ti senti ancora più stupida , perché hai trascinato tutti nel caos ? è passato un anno eppure la rabbia mi consuma , nonostante psicologi, terapia di coppia, farmaci e quant’altro … meditate donne , prima di concedere il vostro cuore .

  • LEI, 15 Maggio 2018 @ 09:58 Rispondi

    Pamela scusa se te lo dico, ma tu mi sembri una masochista e non vuoi assolutamente vedere la realtà dei fatti! di stai creando duemila alibi per giustificarlo e poter riallacciare con lui.
    Ti ha detto chiaramente che lui sta male ma che tu devi farti la tua vita, ergo lui non cambierà la sua per te. Ma in che modo deve dirtelo di più?

  • LEI, 15 Maggio 2018 @ 09:54 Rispondi

    Marina ma non ne avete mai parlato tra di voi di cosa avreste detto, nell’eventualità che i rispettivi partners avrebbero voluto incontrarvi?
    Io al mio amante ho spiegato quello che le direi se dovesse venire da me, cioè che siamo amici di vecchia data (vero) e null’altro.
    Se lui deve decidere di lasciare la famiglia, non deve farlo perché io ho vuotato il sacco.

    • alessandro pellizzari, 15 Maggio 2018 @ 09:56 Rispondi

      Giustissimo

  • Pamela, 15 Maggio 2018 @ 09:36 Rispondi

    @lei, lui mi ha detto: ‘hai ragione a farti la tua vita, non puoi stare appresso a me che non mi so decidere, ma sto male non puoi neanche capire quanto”…. poi è sparito. E io ora mi sento anche in colpa….

    • alessandro pellizzari, 15 Maggio 2018 @ 09:45 Rispondi

      Non devi è lui che se ne è andato. Poteva risparmiarsi di farti carico del suo dolore se c’è. È come dire: non posso vivere senza di te ma vivrò senza di te

      • Pamela, 15 Maggio 2018 @ 09:48 Rispondi

        Infatti @alessandro….. e io ora mi sento anche giù per essermi comportata così. Quando poi io non ho proprio nulla da rimproverarmi. Gli ho perdonato di tutto.

        • alessandro pellizzari, 15 Maggio 2018 @ 09:51 Rispondi

          E quindi non sentirti giù

  • LEI, 15 Maggio 2018 @ 09:31 Rispondi

    “Ieri le mie amiche mi suggerivano di farlo impazzire, di dirgli che c’è un altro nella mia vita. Dicono che sia la chiave giusta in modo che lui lasci tutto”
    Ecco il risultato delle strategie!
    Pamela mi sembra ovvio, lo hai tolto dall’imbarazzo, hai scelto tu al posto suo.
    Ti dirà ho visto che avevi un altro, vuol dire che non mi ami più…La tua data di scadenza in questo modo verrà irrimediabilmente procrastinata, perché lui potrà dire che ha fermato tutto a casa sua, visto che tu ti stai vedendo con un altro, e quindi a lui sembravi non più convinta del passo che dovevate fare insieme…
    Gli uomini sono bravissimi nel fingere di non sapere!

    • alessandro pellizzari, 15 Maggio 2018 @ 09:33 Rispondi

      Le strategie non possono sostituire l’amore

  • Marina, 15 Maggio 2018 @ 09:20 Rispondi

    Lei, intendo dire che quando la sua ex compagna è venuta da me io le ho raccontato tutta la verità e niente di ciò che aveva detto in parte lui, e per lui questo non dovevo farlo.
    Cosa devo fare? Perchè fa così ora? Vi prego consigliatemi qualcosa perchè veramente non so cosa fare…

  • Pamela, 15 Maggio 2018 @ 09:13 Rispondi

    Il “mio uomo” da quando ha saputo che mi frequento con un altro è sparito…….. mah… valli a capire.

  • LEI, 15 Maggio 2018 @ 09:08 Rispondi

    “Posso fare una domanda a tutte voi amanti ? Se l uomo con cui stiamo sparisce per noi e ritorna solo dopo che viene piantato dalla moglie …”
    Paola io credo che il 90% degli uomini desidera che sia la moglie a decidere, così hanno meno domande da farsi.
    Il mio amante addirittura spera che la sua compagna abbia un altro, per apparire meno colpevole agli occhi di tutti.
    Questo mostra tutta la debolezza degli uomini…
    Marina scusa cosa intendi per il male che gli hai fatto?

  • Marina, 15 Maggio 2018 @ 09:05 Rispondi

    Quindi come mi devo comportare?

    • alessandro pellizzari, 15 Maggio 2018 @ 09:06 Rispondi

      Come ti senti sii te stessa

  • Marina, 15 Maggio 2018 @ 08:46 Rispondi

    Aspettare cosa? Le parole contano e cioè? Che non gli è indifferente la foto o quello che prova per me?

    • alessandro pellizzari, 15 Maggio 2018 @ 08:50 Rispondi

      È in mezzo a un guado e deve scegliere

  • Marina, 15 Maggio 2018 @ 07:54 Rispondi

    Ciao Alessandro e ciao a tutte. Non so se vi ricordate la mia storia, amanti da due anni, io sposata con bambina, lui convivente con bambino, a settembre dell’anno scorso esce di casa per cominciare la storia con me, nel frattempo mille sensi di colpa verso il figlio e la compagna, veniamo scoperti, lui rinnega tutto, la compagna mi chiama e io le racconto tutto. Lui comincia a supplicare la moglie, dicendo che ha sbagliato che è lei che vuole e che ama ecc. ecc. Dopo due mesi e mezzo vedo tentativi di riavvicinamento nei miei confronti. Ci riavviciniamo, chiedo spiegazioni e lui mi dice che nel momento in cui ho raccontato tutto alla compagna io per lui ero morta e si autoconvince di riprovare con lei, ma si rende conto giorno dopo giorno che continua a pensare a me e che forse riprovare con lei non era quello che realmente voleva. Mi ama, vuole stare con me, va a vivere da solo e mi chiede di passare ogni momento libero con lui, come una pseuda convivenza. Dopo un mese e mezzo, la compagna mette una foto di lei, del bambino e di un ragazzo (conosciente e quindi niente di importante) e lui va in tilt. Mi chiama, mi dice che è stato male nel vedere quella foto ma che è normale dice dopo 13 anni assieme vederla con un altro e che comincia ad avere brutti pensieri verso di noi, che forse non è ancora il momento e che la ex gli chiedesse di riprovarci lo metterebbe in grosse difficoltà. Domenica mi dice che sono la donna della sua vita, che vuole stare sempre con me e ieri succede questo. Dice anche che dopo tutto il male che gli ho fatto dovrebbe odiarmi e invece è tornato da me ma questa cosa gli fa pensare, non gli è indifferente. Ditemi voi cosa devo pensare ma soprattutto cosa mi consigliate di fare???

    • alessandro pellizzari, 15 Maggio 2018 @ 08:14 Rispondi

      È un momento delicato forse aspetterei quello che contano però ricordati sempre sono le parole e non i fatti

  • Ema, 29 Aprile 2018 @ 14:30 Rispondi

    Intendo che sta giocando di strategia con te eh.

  • Ema, 29 Aprile 2018 @ 14:29 Rispondi

    Alla grande!
    Pamela io credo che semplicemente stia mettendo le mani avanti e giocando di strategia perché sta per scadere il mese. Punto.

  • Pamela, 29 Aprile 2018 @ 12:40 Rispondi

    @alessandro, una domanda. È possibile che un uomo, arrivato ad un bivio come è successo nella mia situazione, possa avere sensi di colpa nei confronti della moglie?

    • alessandro pellizzari, 29 Aprile 2018 @ 14:12 Rispondi

      Si

      • Marika, 29 Aprile 2018 @ 16:56 Rispondi

        Alessandro ma gli uomini che vivo così che hanno una doppia vita ( moglie e amanti) sono felici? È una domanda che mi pongo sempre…!!!

        • alessandro pellizzari, 29 Aprile 2018 @ 18:05 Rispondi

          Lo fanno per un bisogno

          • Marika, 29 Aprile 2018 @ 19:30

            Una volta sfamato il bisogno si raggiunge la felicità? Io penso che questi soggetti che vivono doppiamente non saranno mai felici.. vivono insoddisfatti! Il bisogno primario è il sesso frenato che non hanno con le proprie mogli. Cosa ne pensate? Alessandro grazie ma tu cosa pensi che sei un uomo?

  • Pamela, 29 Aprile 2018 @ 10:50 Rispondi

    Si @franca infatti. Oggi infatti gli ho detto che fino a che non prenderà una decisione non ho voglia di sentirlo. Non fa altro che ripetermi di quanto sia confuso, ma credo che ormai siamo arrivati all’atto finale. Ne uscirò con le ossa rotte già lo so, però ho fatto tutto quello che potevo fare.

  • Franca, 29 Aprile 2018 @ 07:32 Rispondi

    Pamela…stai attenta…non andare troppo avanti e preoccuparti già della vostra felicità a scapito di altre persone. Oramai riporti la tua storia nel blog da diversi mesi e colpi di testa così il tuo amante ne ha gia fatti. Tieni i piedi ben saldi a terra che, indipendentemente dall’età anagratica, molti hanno una maturità adolescenziale. Va via lui poi lei…vedi chi cerca…mah. Così si risolvono le cose?
    …io li vedo proprio messi male e questa cosa non gioca a tuo favore perchè se si è incapaci di affrontare con la giusta serietà i problemi questi resteranno sempre lì, irrisolti.

  • PAOLA, 29 Aprile 2018 @ 00:53 Rispondi

    Posso fare una domanda a tutte voi amanti ? Se l uomo con cui stiamo sparisce per noi e ritorna solo dopo che viene piantato dalla moglie … come si fa a riprenderlo? Io non ci riuscirei più ormai perché resterei con il dubbio a vita che se la moglie se lo fosse tenuto lui sarebbe rimasto a casa bello tranquillo. .. perché si comportano cosi gli uomini ! Possibile che non siano in grado di decidere loro stessi scegliendo ciò che vogliono dalla vita??

  • Silvia R., 28 Aprile 2018 @ 19:24 Rispondi

    Allora osserva anche te cosa farà, se cercherà te o lei e poi tiri le tue conclusioni,io aspetterei a fare una mossa per prima.ma scusa se era cosi felice prima nn cercava un’altra, nn sei egoista

  • Franca, 28 Aprile 2018 @ 18:12 Rispondi

    Se n’è andato lui e pure lei…mah…che strano…non mi suona normale questa storia

    • Pamela, 28 Aprile 2018 @ 18:18 Rispondi

      Secondo me lei non è andata tanto lontano. È andata via per vedere se lui cerca me o cerca lei. Per motivi di privacy non posso scrivere il perché della lite, però secondo me è così…

  • Pamela, 28 Aprile 2018 @ 17:46 Rispondi

    Concordo con te. Non a caso, se fosse stato per me l’avrei detto subito anche alla mia famiglia….
    il problema è che so già che finirà male per me, ma ho un mix di sentimenti dentro me che ho paura di scoppiare…

  • Pamela, 28 Aprile 2018 @ 16:29 Rispondi

    Ciao ragazze e ciao Alessandro, ho bisogno di voi.
    Dopo una violenta lite con sua moglie, ‘il mio uomo’ va via di casa. Per motivi lavoratvi (non poteva lasciare la figlia da sola a lavoro), torna stamatina in azienda.
    La figlia gli dice che la madre è partita per qualche giorno. (in pratica è andata via).
    Ora lui mi dice che è confuso, e io lo capisco, il mese che gli ho dato non è ancora scaduto.
    Cosa devo fare? Ovviamente non ci vediamo, perchè ho paura che lei gli abbia messo qualcuno dietro. Io lo so, lui è veramente confuso. Dice che da una parte non vuole perdermi e il suo sentimento è sincero, dall’altra ha paura di mollare tutto quello che ha, di lasciare le figlie lavorativamente senza sicurezze.
    Non so cosa fare o pensare….

    • alessandro pellizzari, 28 Aprile 2018 @ 17:36 Rispondi

      Aspetta e vedo come si comporta deve succedere qualcosa a breve

      • Pamela, 28 Aprile 2018 @ 17:38 Rispondi

        Anche secondo me…. sono troppo tesa infatti. Ma secondo te Alessandro, si vive bene sapendo di aver fatto tanto male agli altri? Si può essere felici a danno degli altri? Spesso me lo chiedo

        • alessandro pellizzari, 28 Aprile 2018 @ 17:40 Rispondi

          Gli egoisti se ne fregano

          • Pamela, 28 Aprile 2018 @ 17:41

            Già… gli egoisti…. ma io non lo sono….

          • alessandro pellizzari, 28 Aprile 2018 @ 17:42

            Mi riferivo agli uomini che promettono e non mantengono

        • alessandro pellizzari, 28 Aprile 2018 @ 17:42 Rispondi

          Se parli di amore non è che ti danneggi un altro. Secondo me gli amanti che si innamorano veramente non sono diversi dalle storie normali che finiscono per dare posto a quelle nuove. Gli amori finiscono

  • Daisy, 27 Aprile 2018 @ 12:06 Rispondi

    Anch’io dico che sei perfetta!
    L’importante è essere se stessi e fare ciò che ci rende felici. Tutelando chi ci sta vicino, ovvio. Un abbraccio

    • PAOLA, 27 Aprile 2018 @ 22:11 Rispondi

      Io mi chiedo come un possa un uomo che fino a ieri diceva essere sicuro di amarti e che restasse per far crescere i figli come possa una volta scoperto, giocare in ritirata, sparendo e gettando tutta la responsabilità sull amante che si è innamorata di lui!!!! Come può vivere nella menzogna e soprattutto come si fa ! Ha confessato di me alla moglie che ora sa tutto, ma lui, ha azzerato tutto quello che provava!! È stato un vile! E credo che a questo punto non sia accettabile né plausibile un atto del genere solo perché si temano le ripercussioni sui figli. Piccoli o non. Non credete che se una persona ti ama , una volta scoppiata la bomba, confessi???? Io sono senza parole per non dire esterefatta . Non.me l aspettavo proprio! Quanto alla moglie… non gli ha creduto naturalmente e come se non.bastasse m ha fermata per strada pretendendo da me la verità che lui non le ha dato. Non ho voluto cmq dire nulla della ns relazione pluriennale. Ho tutelato me stessa e i miei sentimenti che erano veri ma sono distrutta e delusa da lui nel profondo

      • PAOLA, 27 Aprile 2018 @ 22:23 Rispondi

        Inizialmente a me ha detto che, trovandola furiosa perché ha scoperto i messaggi sul telefono, di aver sminuito il rapporto per non incattivirla di più… solo parlando con la moglie molto tempo dopo è emerso altro. Lei non voleva dirmi cosa lui le avesse detto , ma pretendeva la mia versione dei fatti. Sono rimasta in silenzio quando alla fine ha incolpato me di essermi innamorata di suo marito, quasi sperando fossi una matta che si È infatuata senza aver nessun riscontro!!… vedendo la mia reazione ha capito credo… ho solo reagito quando si è permessa di dirmi che io cerco uomini sposati. Non doveva permettersi. Io sono sola. La ns. Storia è nata spontaneamente e ci siamo innamorati. Vedendolo adesso reagire cosi mi rendo conto che probabilmente non mi amava abbastanza . O se ha attraversato l inmamoramento poi è passato! Sto male perche mi sembra impossibile. Era tutto vero… e lui da un giorno all altro è sparito dopo avermi chiesto tranquillità per sistemare questo casino

      • STELLa, 27 Aprile 2018 @ 22:25 Rispondi

        lo sanno fare Paola, fanno reset e azzerano tutto. È assurdo e immorale ma questo è, l inimmaginabile x noi è assolutamente possibile è fattibile x gli uomini immaturi ed egoisti che battono in ritirata

  • LEI, 27 Aprile 2018 @ 10:56 Rispondi

    Giulia, come mi ha detto qualcuno ” tu non sei impegnata, sei impegnativa”, e aggiungo io, profondamente delusa dal genere maschile. E forse, particolarmente esigente.
    In quest’epoca della mia vita la cosa che desidererei maggiormente sarebbe poter vivere da sola, dedicandomi alle mie passioni. Ma non ho l’indipendenza economica che mi permetterebbe di vivere, se non con tanti sacrifici. Egoisticamente non voglio rinunciare al mio tenore di vita , non voglio togliere a mio figlio l’atmosfera familiare in cui vive e mi dispiacerebbe dare un dolore a mio marito, che ha già sopportato tanto in questi ultimi due anni.
    A un uomo chiedo tanto, obiettivamente forse troppo. Non sono una che ama stare “appiccicata”, ho bisogno dei miei spazi, delle mie amicizie, ma se ti scrivo un “mi manchi ” e tu mi rispondi con una foto dell’orto che stai zappando, se trovo sempre il tempo per scriverti e tu visualizzi e non rispondi, e quando mi incavolo dici “non potevo”, quando fino a qualche mese prima fuggivi in bagno o in garage solo per scrivermi “ciao”, allora poi mi stufo. Meglio un onesto “scusa, oggi non ne avevo voglia”. E la giusta carica per il mio quotidiano, me la trovo da sola.
    Alessandro, tu come la chiameresti una donna così? Accetto le critiche.

    • alessandro pellizzari, 27 Aprile 2018 @ 11:13 Rispondi

      Io dico che sei perfetta. Una donna deve essere se stessa e aggiungo quello che ho scritto in un articolo su questo blog: non accontentarti più !

  • LEI, 27 Aprile 2018 @ 10:05 Rispondi

    Io credo davvero che ,alla lunga, queste storie creino solo dipendenza emotiva.
    Lo sto sperimentando in questi giorni, dopo un battibecco in chat, ho deciso per il silenzio.
    E’ indubbio che mi sia mancato il consueto saluto mattutino e prima di andare a letto, ma ho potuto verificare che comunque la mia vita va avanti ugualmente.
    Quando si hanno troppe cose da perdere, anche materiali, si riflette bene su quello che si sta facendo, e si scopre di essere forte abbastanza per dare una svolta.
    Basta guardare con occhi diversi le persone che si hanno davanti, ritrovare un po’ di sana autostima e voglia di stare bene. Il bene che provo per questa persona è tanto, ma quello che ho nella mia quotidianità è forte e importante. Credo che comunque resterà nella mia vita, ma in un’altra veste, perchè non credo valga la pena rischiare quello che ho per questa storia.
    Mio marito mi ha detto “ti amo lo stesso, anche se tu non mi ami”…cosa altro fare, davanti a questa dichiarazione?

    • Giulia, 27 Aprile 2018 @ 10:40 Rispondi

      @Lei…la maggior parte delle persone pensa come te, il problema arriva quando si ritorna nella quotidianità, sei mamma, sei moglie ma sei anche donna e si cerca la persona che ti fa sentire vivo. Ritornerai dall’altro, questione di tempo, perchè ti da la giusta carica per affrontare il tuo quotidiano.

      A me capita di parlare con uomini sposati che mi dicono, non vedo l’ora che sia lunedì per uscire di casa, come dire “ci vediamo?”…alla fine mi viene da dire ” ma dopo il matrimonio, c’è vita?” cit. l’ho letta in una vignetta di questo bellissimo blog.

      @Alessandro…grazie a te…ho capito che il silenzio per noi Ex amanti, è fondamentale.
      Non so se sono guarita da lui ma riesco a vedere la luce.

      • alessandro pellizzari, 27 Aprile 2018 @ 10:41 Rispondi

        Sono davvero contento

  • Faith, 27 Aprile 2018 @ 01:01 Rispondi

    Grazie a tutte davvero per essermi cosi vicine, vi terro’ aggiornate e soprattutto grazie per i consigli e la comprensione. Un abbraccio virtuale e sincero.

  • Silvia R., 26 Aprile 2018 @ 17:42 Rispondi

    O se no vai in vacanza e nn gliela dai,ti inventi che hai un’infezione rara e nn puoi assolutamente far sesso,vedi come si comporta. Noi donne dovremmo imparare ad essere un pò cattivelle,vacanza senza sesso,tanto nn è quello che gli fa capire,lo sa già com’è con te,e gli rifili due settimane di discorsi seri,come torni nn ti cerca più, vedrai.a meno che nn sia innamorato davvero,dubito fortemente.buona fortuna @faith,dacci notizie e spero per te positive,io ti auguro un futuro con un UOMO che ami e che ti voglia sempre,nn solo per il sesso.baci

    • Marika, 26 Aprile 2018 @ 23:43 Rispondi

      Faiht liberati di questo uomo.., non ci sarà futuro. Io sono stata l’amante per 9 lunghi anni dopo aver raccontato tutto alla moglie l’ho lasciato … mi sono liberata!!! Raccoglievo solo le briciole.. di certo non volevo questo! Sapete com è finita? Io ho la mia libertà finalmente e lui dopo un mese mi ha rimpiazzata con una ragazzina che è quanto sua figlia. Ma dico? Queste mogli come sono??? Comunque sono felice così.. sono riuscita a liberarmi di un uomo che non poteva darmi nulla.. solo tanta solitudine.

  • Oldplum, 26 Aprile 2018 @ 13:48 Rispondi

    15 giorni sono troppi. È una balla o diventerà un bidone clamoroso.
    Come fa a giustificarli? Vive ancora con lei suppongo…
    Non vive più con lei?
    perché allora non è ogni sera, ogni giorno a casa tua?
    La vita vera non si fa in vacanza.
    Sembra una mega scappatella nascosta alla moglie. Quella tipica del rapporto tra amanti. Prima lasci la moglie poi forse vengo in vacanza con te.

  • AnnaK, 26 Aprile 2018 @ 12:29 Rispondi

    Questa storia delle due settimane di vacanze mi ricorda la prima e unica vacanza che Lui aveva organizzato, sorprendendomi. Era passato un mese di frequentazione e lui fin da subito mi aveva detto che aveva lasciato la sua fidanzata per me, perché ero ‘la donna della sua vita’ (vedasi il nuovo articolo!) e aveva organizzato successivamente questa nostra vacanza. Cambiando poi atteggiamento dopo poco e messo alle strette da me, aveva confessato che in realtà la sua fidanzata lo era ancora e non aveva nemmeno sentore della loro crisi. Magnifico, “e come hai pensato di portarmi in vacanza allora?”. Mi rispose “Mah…così, per DIVERTIRCI”. Quello è stato il primo vero strappo, oltre ovviamente a scoprire di essere la sua amante!, e anche grazie alla sua maldestra stupidità (passare dal ‘ti amo’ all’ammettere che era ‘per divertirci’) mi fece traballare. Poi è vero che sono andata avanti altri NOVE mesi tra tira e molla, silenzi, mie suppliche affinché non mi lasciasse, sopportazioni indescrivibili, ma io a quella vacanza non sono andata.
    Adesso che è tutto finito, sapere di non aver ceduto almeno a quel primo enorme atto di egoismo e disamore, mi aiuta un po’ di più.

    • alessandro pellizzari, 26 Aprile 2018 @ 12:54 Rispondi

      Certi uomini sanno essere di un cinismo ributtante

  • LEI, 26 Aprile 2018 @ 11:28 Rispondi

    Pamela quello che scrivi è verissimo, ma da 15 giorni insieme non si può uscire indenni.
    Posso capire una cena, ma una vacanza, dove tutto è relax, sesso e spensieratezza, può fare danni irreparabili.
    Io credo che faith, anche solo inconsciamente, speri che serva a dare la spinta giusta a lui, verso di lei.

  • Giulia, 26 Aprile 2018 @ 10:22 Rispondi

    @Faith…c’è pieno di uomini in giro.. trovane uno che ti ami e che non pensi solo a se stesso ma che metta te davanti a tutti…
    Capisco se volessi incontrarlo per “l’ultima cena” ma passare due settimane con una persona che ti ha trattato malissimo, è come permettergli di farti sempre male.

    Anch’io sono single e senza flgli e ho incontrato una persona che è sparita ma cerchiamo di pensare positivi. Se abbiamo incontrato delle persone egoiste ( per non dire altro) non dobbiamo permettergli di rovinarci il presente e futuro.

    • Pamela, 26 Aprile 2018 @ 10:25 Rispondi

      Ragazze, noi possiamo dare tutti i consigli del mondo a @faith, ma lei ha già deciso…… siamo così, dobbiamo sbatterci la testa mille volte…..
      purtroppo quando ci sono di mezzo i sentimenti non siamo lucide…

  • STELLA, 26 Aprile 2018 @ 09:41 Rispondi

    se continuiamo ad essere attratte da ciò che è palesemente “ veleno” , dovremmo iniziare a curarci, a volerci bene. Non esiste vendetta, nn vale alcuna strategia… vincere in questi casi è solo “ lasciare andar via” comprendendo che l ostinazione può solo distruggerci

  • ema, 26 Aprile 2018 @ 08:16 Rispondi

    la cosa più triste è ridursi così per un altra persona.

  • LEI, 26 Aprile 2018 @ 07:09 Rispondi

    Ripeto, secondo me non hai nessuna intenzione di chiudere.
    Hai presente l’ultima sigaretta??

  • Faith, 26 Aprile 2018 @ 01:55 Rispondi

    Grazie a tutte per la vostra solidarieta’. Vi terro’ aggiornate anche perche’ vorrei che la mia esperienza fosse esempio e aiuto per tutte voi, proprio come la storia di Alessandro. Io sono un po’ come sua moglie, devo andare fino in fondo per poter concludere definitivamente e ripeto lo faccio soprattutto per me stessa. Sento gia’ che non e’ piu’ la stessa cosa e che tutto cio’ mi dara’ solo le risposte che cerco. Io sono fatta cosi. Per iniziare un altro libro devo leggere tutte le pagine del precedente fino alla parola fine. Grazie di cuore a tutte per il vostro supporto morale, per i vostri consigli e per la vostra solidarieta’. E grazie ad Alessandro per aver creato questo spazio che, credetemi, mi ha aiutato piu’ di sedute psicologiche. Vi voglio bene.

  • Silvia R., 26 Aprile 2018 @ 01:05 Rispondi

    Scusa ho detto le feste perché di solito in quei periodi si sente ancora più tanto la sofferenza della situazione ma anche gli altri giorni pesa

  • Silvia R., 26 Aprile 2018 @ 00:55 Rispondi

    Bella la proposta di @sono io!!!o se no mandargli la moglie alla partenza. A te nn serve un’ultima cena,ti ha già dimostrato tutto,e a lui nn interessa sentire quello che pensi,gli entrerà da un orecchio e gli uscirà dall’altro. A lui interessa trombare,scusate la schiettezza ma è così. Hai già tribulato tanto,ricordati le ferie di natale, pasqua,estive con chi le ha passate,ricorda tu invece con chi le hai passate e immagina invece il tuo futuro con una persona libera con la quale sei a tutte le feste con amici,parenti senza nasconderti senza soffrire perché sei sola in mezzo a gente che ha qualcuno e tu ti chiedi perché, e il perché è che lo permetti tu.ma io quando lascerò il mio alla scadenza della data perché nn si è ancora separato se si ripresenta dopo dieci mesi senza il divorzio in mano lo prendo a calci in c..o,altro che due settimane di ferie,di gesso.questo è esser egoisti fino all’osso.e poi sei sicura che la moglie sia una “poliziotta” o sarà una balla per uscire di scena quando vuole lui?

  • Silvia, 25 Aprile 2018 @ 21:30 Rispondi

    Faith pensa che ti ci vorranno almeno altri 10 mesi dopo per attutire il colpo…dopo tutto il lavoro che hai fatto vuoi buttarlo via?
    Inoltre scusate il cinismo ma ho il sentore che lui si sfilerà all’ultima minuto

  • Franca, 25 Aprile 2018 @ 21:16 Rispondi

    Ciao Faith…tremo al pensiero del dolore che tu proverai alla fine di queste due settimane. Nessuno puoi dirti cosa devi fare e cosa sia la cosa piu giusta ma è facile immaginare cosa si risveglierà in te durante questo tempo insieme. Dici che ora ti senti trasformata in acciaio e allora non perdere tempo, assesta già il colpo, chiudi prima di questa “vacanza”. Diversamente sprofonderai di nuovo. Ti scioglierai. I dubbi ti riasaliranno. Io fossi in te gli darei appuntamento poco prima della partenza, mi presenterei senza bagagli, e se proprio vuoi spiegargli qualche cosa…fallo in quel momento dopodichè gli comunichi che non partirai con lui perchè per te è finita.
    Deve assaporare cosa significa vedere sfumata la felicità, sottrarsi, essere incostanti.
    Ad ogni modo…scegli per il tuo bene e non per il desiderio di vendetta. Non ti farà stare meglio.
    In bocca al lupo…
    Tienici aggiornate

  • Sono io, 25 Aprile 2018 @ 19:49 Rispondi

    Ma poi usi due settimane di ferie per lui!!!!! Ma investire in occasioni per conoscere o allargare il giro di interessi no??????

  • Sono io, 25 Aprile 2018 @ 19:45 Rispondi

    @Faith sai cosa dovresti fare? Dargli buca 1 ora prima della partenza così si deve organizzare come hai fatto tu in questi 10 mesi. Non farlo c’è scritto “disastro” in ogni dove … E scusate non è questione di vivere fino in fondo o meno è questione di dignità e amor proprio!

  • Daisy, 25 Aprile 2018 @ 19:35 Rispondi

    La miglior vendetta è essere felici

    • alessandro pellizzari, 25 Aprile 2018 @ 20:26 Rispondi

      Verissimo

  • Faith, 25 Aprile 2018 @ 17:08 Rispondi

    Ciao Silvia, che dire hai ragione anche tu.. e’ anche per questo che lo incontrero’..per un confronto, per potergli dire dopo tanto tempo tutto quello che penso..e come ha fatto la moglie di Alessandro con l’ultima cena.. seguiro’ ache io l’esempio..e chiudero’ definitivamente il capitolo per andare avanti nella mia vita, perche’ io voglio un uomo full time e non part time..proprio come dici tu.

    • alessandro pellizzari, 25 Aprile 2018 @ 20:25 Rispondi

      Me la ricordo ancora quella cena

  • Silvia R., 25 Aprile 2018 @ 01:43 Rispondi

    Proprio perché è cosi raro trovare l’amore nn bisogna perdere tempo dietro a personaggi così. Scusa l’intrusione faith ma sparisce e ritorna,sparisce e ritorna poi sparisce per dieci mesi e ritorna…no no no,e poi magari se ne vanterà pure con gli amici dicendo “guarda come sono bravo a fargli fare quello che voglio io”. Mi sembra di aver capito che tu sei una donna libera da legami e quindi nn vorresti una vita tua con una persona che veramente ti vuole tutti i giorni???forse la miglior ” vendetta”se così si può chiamare è farsi una vita insieme ad un uomo che ti ama,che c’è per te tutti i giorni e con la quale costruire un bel futuro,mentre lui stà con la moglie poliziotta, che poi è quello che vuole lui.l’amore è raro,ma gli anni passano e quelli che butti nn tornano più. Nn è amore uno che sparisce così, ma dai.gli avrà dato buca un’altra e allora cerca te,perché capita pure questo,bisogna essere un pò realiste se nn si vuole fare una vita da amante.se invece va bene il ruolo da amante a vita,che comunque è una scelta da rispettare e nn è giudicabile perché magari si è felici pure così, nn bisogna porsi nessun problema,però nn mi sembra questo che vuoi

  • Faith, 24 Aprile 2018 @ 23:08 Rispondi

    Grazie Ema.. tu hai ragione..ma io davvero sento di seguire questa strada fino in fondo..la penso come Daisy.. vivo la mia vita fino in fondo.. “c’e’ un tempo per morire e uno per vivere” dicevano i saggi.. io adesso mi vivo il momento..la vita e’ piena di veleno e momenti duri da affrontare…se docesse succedermi di sentirmi nuovamente negli abissi..vorra’ dire che risaliro’ nuovamente.. ma almeno avro’ vissuto la mia vita fino in fondo.. comunque grazie per il tuo commento..credo tu abbia ragione riguardo all’ego ma so anche che quando avremo passato due settimane insieme..soffrira’ come un cane quando spariro’ definitivamente..cosa che faro’ senza ombra di dubbi.

  • Daisy, 24 Aprile 2018 @ 17:48 Rispondi

    È così raro trovare l’amore

  • Ema, 24 Aprile 2018 @ 16:35 Rispondi

    Ti capiamo e chi c’è passata e si è mossa come te non può fare altro che dirti che è un errore. Come tutti gli errori se ne fa tesoro ma è un errore. Lo rivedrai, forse ci cadrai nuovamente dentro o forse ti sentirai uno schifo perché non sarai tu ad averlo usato ma il contrario. Ma certamente non ti sentirai meglio o più forte. E sicuramente non gliela farai pagare, anzi.
    Piuttosto accetta il fatto che hai scelto di andare e rivederlo perché hai voglia di farlo e sei pronta ad accettarne le conseguenze. Probabilmente ti servirà per mettere la parola fine definitivamente ma a che prezzo? Eri … sei sulla buona strada per uscirne, sono passati mesi, ti senti più forte, il consiglio per non tornare a stare di merda è persevera nel non vederlo, sarà tutto più semplice. Detto da chi ha commesso l’errore che stai per commettere. Oh … poi non sono morta eh! Sono viva vegeta e a distanza di 5 anni serena felice e innamorata nonostante avessi detto basta uomini. Ma a che prezzo ulteriore. Tornassi indietro non gli darei più la soddisfazione di avermi riavuta anche se solo per qualche giorno. Sai il suo ego quanto ne ha giocato?

  • Faith, 24 Aprile 2018 @ 15:37 Rispondi

    Ciao a tutte, avete ragione ma la verita’ e’ che l’amore non ha regole..dipende tutto da come e quando si tocca il fondo.. io il fondo l’ho toccato e mi sento piu’ forte.. ho la speranza che quando lo rivedro’ la mia visione di lui sara’ diversa.. lo faccio anche per me stessa, forse per sfatare un mito, perche’ l’ho idealizzato troppo come l’unica persona capace di farmi sentire in un certo modo..ho pensato mille volte che non amero’ mai piu’ cosi in vita mia, che rimarro’ da sola per sempre e altre cose che, sono certa, sono comuni a tutte voi.. non sono vecchia ma neanche giovanissima, sono ancora una bella donna ma mi sono resa conto che i chiodi disponibii o sono troppo giovani o sono sposati.. non c’e’ una categoria “libera ” per le donne come me..e purtroppo non nell’ambiente di lavoro.. non sono una che frequenta nights e che si crea occasioni.. quest’amore e’ nato cosi, senza programmi, senza piani e l’ho accettato come percorso..me ne assumo le responsabilita’..lui si descrive un vegetale con sua moglie, sopravvive nel rapporto, si e’ assunto la responsabilita’ di non fa soffrire nessuno in famiglia.. io non giudico poiche’ vengo da una famiglia con quattro divorzi e so benissimo la sofferenza e il dolore che si provano.. faccio solo del mio meglio, seguo il mio istinto, vado fino in fondo e quando non avro’ piu’ la forza di combattere lo lascero’ andare per sempre.. per ora passo dopo passo, lo rivedro’ anche solo per capire se qualcosa in me e’ cambiato e spero davvero che sia cosi perche’ vorrei finalmente stare bene. So che mi capite. Vi abbraccio virtualmente.

  • Pamela, 24 Aprile 2018 @ 14:42 Rispondi

    Anche io penso questo @lei. Io mi sento proprio stanca fisicamente. Annientata a volte. Hai ragione

  • LEI, 24 Aprile 2018 @ 11:53 Rispondi

    Daisy ti riferisci a me?
    Puoi amarti quanto vuoi, ma le continue bugie per vedersi (io sono stata scoperta e perdonata diverse volte), vedere mio marito che fa di tutto per ricostruire il rapporto, che si illude che con l’altro sia finita davvero, è devastante.
    Nell’assurdità della situazione, mio marito si è ritrovato tra le mani il documento del mio amante (scambiato inavvertitamente col mio), vedere il dolore sul suo viso (no,no…ancora lui) mi aveva convinto a chiudere.
    Poi non ce l’ho fatta. Quello che mi fa più male non è tanto il viversi poco, ma il dolore che sto provocando.
    Ma credo che alla lunga, per quanto l’equilibrio mentale possa reggere, il corpo chieda il conto…

  • Daisy, 24 Aprile 2018 @ 10:59 Rispondi

    Se vi amate la relazione deve continuare, non credi?

  • LEI, 24 Aprile 2018 @ 10:31 Rispondi

    Io, che vivo una storia extra da donna sposata da 19 anni, a due anni di distanza dall’inizio, mi chiedo quanto potrà durare ancora. Perché lo stress psicologico di vivere queste situazioni è tanto. Per quanto io stia benissimo con questa persona nei momenti che riusciamo a ritagliarci insieme, mi chiedo spesso quanto riuscirò a resistere senza lasciarla andare alla sua vita reale.

  • LEI, 24 Aprile 2018 @ 10:25 Rispondi

    Quando si è single, mi sembra assurdo permettere che queste storie si trascinino tanti anni senza una svolta. E mi sembra che Paola abbia pazientato 7 anni.
    Forse doveva pretendere prima.

  • Daisy, 24 Aprile 2018 @ 10:14 Rispondi

    Esatto!! Quando c’e benessere, energia, positività, arricchimento e tanto, tanto altro ancora .. non occorrono le solite buone ragioni per frequentare una persona.
    L’amante ti deve dare tanta energia che neanche le luminarie di Natale!!
    Se viene meno la carica, ecco, a pile scariche, non ha senso.

  • LEI, 24 Aprile 2018 @ 09:10 Rispondi

    Paola scusa, ma a te poco devono interessare le motivazioni per cui resta con la moglie.
    Di fatto, anche se restasse solo per i figli, comunque non diventereste una coppia vera e propria.
    “Come può un uomo dirsi innamorato e condividere per anni una storia e non pensare a come possa stare io lasciata cosi in sospeso! Qualcuno ha una risposta??? Come si fa ad essere cosi egoisti?” La mia risposta è “si vede che si può”, smettila di farti queste domande e guarda avanti..
    Io proprio non capisco questi atteggiamenti autolesionistici.
    Si sta con una persona sposata e si sa fin dall’inizio che non saranno rose e fiori, e che non necessariamente questa relazione si trasformerà in una storia alla luce del sole.
    Se non avviene e se si sta male, si taglia. Senza se e senza ma.
    L’amore deve farci star bene, altrimenti non è amore.

    • alessandro pellizzari, 24 Aprile 2018 @ 09:13 Rispondi

      A meno che il rapporto non sia diventato una dipendenza. Allora ci vuole l’aiuto di un esperto

  • Sono io, 23 Aprile 2018 @ 22:20 Rispondi

    Ed è quello che farò anch’io. Sono reduce da un week end stupendo e mi sembra che abbiamo superato il punto di non ritorno, quello per cui diventa indispensabile e vitale viversi ma…Le mie risposte le avrò solo se si sgancia dalla moglie. I fatti rendono reali il nostro sentire altrimenti è un sogno, bellissimo, ma che non esiste.

  • Sono io, 23 Aprile 2018 @ 22:15 Rispondi

    @Faith mi sembra tutto contorto, una strategia sottaciuta ma che non ti darebbe nulla di più . Ma poi scusa uscire vincitori da cosa? Dopo 10 mesi non puoi ritornare con lui alle stesse condizioni e scusami ma fatico a credere che tu possa trarre giovamento da questi giochi. Se ci tiene a te , se ti ama, deve tornare libero.

  • Ema, 23 Aprile 2018 @ 20:28 Rispondi

    Faith… facci sapere se ci sbagliamo. Intanto in bocca al lupo … è proprio il caso di dirlo

  • Ema, 23 Aprile 2018 @ 20:22 Rispondi

    Ti ama così tanto da sparire completamente per sistemare le cose per tornare da te stando mesi senza sentirti, vederti, facendoti del male e sopratutto col rischio che tu possa incontrare un altro (che è la cosa che più li terrorizza se ti amano)
    Perdonami … dubito molto del suo amore.
    E come dice Alessandro … tu vorresti un uomo che si permette di farti questo? No ragazze no. Non ci siamo. Se vi amano non riescono a stare senza vedervi e sentirvi. Ma proprio per niente

  • Daisy, 23 Aprile 2018 @ 19:52 Rispondi

    Cara Faith, una standing ovation!
    Il tuo amante, pluribeccato, in regime di carcere duro tipo 41bis, con la moglie carceriera pronta a controllarlo col fucile puntato (sicuri che non gli abbia inserito un microchip sottocutaneo?).. “nell’ora d’aria” e dopo 10 mesi di silenzio riesce a mettere a segno un colpo da maestro, niente meno che 2 settimane di luna di miele con la scusa del lavoro!
    Capite cosa intendo quando parlo dell’enorme potenziale di certe amanti?
    Non avrebbe assunto un rischio simile se tu non fossi una donna speciale!
    Ora goditi la vacanza, te la meriti, e fallo alla grande, ma bada.
    Sii lucida.
    Entro la fine della vacanza è probabile che si faccia riassalire dai sensi di colpa e temendo che tu torni alla carica faccia un bel passo indietro.
    Tanto lo sai che lo fa.
    Allora sì, giustamente, un attimo prima di beccarti un rifiuto, anticipalo e somministragli tu un rifiuto.
    Si aggancerà da morire. E tu ne uscirai da vincente.

  • PAOLA, 23 Aprile 2018 @ 19:44 Rispondi

    Mi ha sempre detto di essere sicuro sui suoi sentimenti per me e quelli di affetto per la moglie. Ha sempre ribadito la netta differenza e da sempre è stato chiaro sul fatto volesse che il minore crescesse un po’ di più. Quello che non avevamo considerato era l essere scoperti. Ma se è vero che il suo intento era aspettare ad andarsene il fatto di essere stato beccato avrebbe dovuto cambiare le cose?? Comunque un figlio ha sempre 6 anni non è passato granché da Natale che è successo questo disastro… non so forse ho troppa fiducia perché io credevo davvero in noi! Lui è consapevole io sia a livello e sa che non riprenderei mai se lui non se ne va. Perciò credo sia sparito… mi ha sempre detto che per lui era devastante viversi a metà , ma che per il piccolo non se la sentiva perché vive costantemente con figli di separati e a suo avviso non sono sereni se cosi piccoli. Credo voglia mettere da parte se stesso al momento e mi ha sempre detto che rimpiangera’ questa cosa ma che è inevitabile. Non so Alessandro… io a volte pur stando male come un cane immagino e comprendo… con lui sono sempre stata dura e mi sono sempre detta contraria a questa situazione la sua risposta è stata che fosse sicuro di me e di noi e che se io dovessi esserci ancora un domani che se ne sarà andato avrà vinto un terno al lotto. Non so cosa pensare. È tutto cosi triste e a me manca un sacco anche se prima di riabbracciarlo lo prenderei a schiaffi

    • alessandro pellizzari, 23 Aprile 2018 @ 20:03 Rispondi

      Un figlio di 6 anni è piccolissimo

      • PAOLA, 23 Aprile 2018 @ 20:50 Rispondi

        Già…:( il fatto è in primis che non potrei comunque aspettare tanto. E se mi costa ammetterlo, quando me lo diceva, era sicuramente più obbiettivo e realista di me… il rimpianto è pensare fossimo davvero una bella coppia e non aver avuto l occasione di viverci a pieno. Per questo , se mi guardo dentro , io credo che sia stato si vigliacco ed egoista nei miei confronti, ma penso non sia riuscito a dirmelo in faccia. Non riesco a odiarlo e Credo la sua sia stata una scelta forzata e voglio pensare l abbia fatto per me. La ns storia è durata parecchio e io cosi francamente non ce la facevo più. .. lui mi vedeva sofferente da tempo ormai. Ora come ora non credo che la sua intenzione sia recuperare con la moglie quanto restare per il bene dei figli. Resta il fatto che è dura… e io fatico a pensare a me senza di lui. Non ho proprio interesse verso nessun altro talmente avevo puntato tutto su noi…solo il tempo potrà cambiare le cose anche se non credo sarò la stessa dopo una delusione cosi. Di certo il fatto che sua moglie non voglia sentire non aiuta. Quando lui scoperto le ha parlato di noi lei inizialmente non voleva neppure affrontare il discorso. Tutto ciò è molto lontano dalla sua idea di cerchiamo di far crescere il figlio fino a quando civilmente riuscirò a fare accettare a mia moglie che le ns. Strade devono dividersi. Vorrei tanto qualcuno possa dirmi che arriverà … o meglio vorrei essere sicura non.lo farà per voltare pagina.

  • PAOLA, 23 Aprile 2018 @ 19:31 Rispondi

    La verità è che non ho amato nessuno cosi tanto e so che è assurdo ma io mi sono sentita davvero amata da lui. Ha fatto tanto per me e mi conosce nel profondo. Quello che mi toglie il fiato è che se amore è empatia lui sappia in che condizioni possa essere io ora! Ma malgrado tutto credo sia davvero nella merda più totale e ora pensi solo a gestire la moglie incazzata per il bene dei figli. Questo è quello che sento nel cuore. E pur rendendomi conto che anche io esisto non riesco ad avere del sano egoismo per difendermi perché credo ancora non sia in mala fede e pensi davvero ai suoi figli…

    • alessandro pellizzari, 23 Aprile 2018 @ 20:02 Rispondi

      Può essere. In ogni caso ha fatto una scelta, amore o non amore passato

  • PAOLA, 23 Aprile 2018 @ 19:23 Rispondi

    Non capisco perché mi rendo conto della gravità del suo comportamento, ma quando rileggo i miei messaggi trovo sempre una giustificazione per lui. Alessandro io non riesco ad immaginare mi abbia rimpiazzata come amante! Ho sentimenti contrastanti da una parte analizzo la sua scelta di sparire e mi rendo conto che oltre a mancanza di rispetto delinea anche zero considerazione. Dall altra perché nel profondo io sono cosi sicura o almeno lo ero che mi amasse? Sembro matta? Io non credo possibile tutto questo eppure sta succedendo. È fantascienza pensare che lui abbia scelto il silenzio per farsi risentire solo quando sarà ruuscito ad andarsene? Perché ragazzi dirmi di stare tranquilla che sistemera’ tutto una volta calmate le acque se ha già deciso di chiudere? Non avrebbe potuto dirmelo subito una volta beccato? Non so essere stata messa in stand by cosi è devastante. Ho persino pensato volesse dare un chiaro segnale alla moglie che con me ha chiuso per affrontare il fatto che se stanno insieme è per i figli. …

    • alessandro pellizzari, 23 Aprile 2018 @ 19:24 Rispondi

      Tu ti devi chiedere solo una cosa: alla luce di tutti questi fatti tu lo vorresti ancora un uomo così ?

  • PAOLA, 23 Aprile 2018 @ 19:15 Rispondi

    Sto tentando di rispondere ma non si inviano i miei messaggi!

    • alessandro pellizzari, 23 Aprile 2018 @ 19:15 Rispondi

      Funziona tutto esci e rientra

  • LEI, 23 Aprile 2018 @ 08:00 Rispondi

    Faith, non ci credo che dopo 2 settimane insieme, tu riesca a fare questo…

  • Pamela, 23 Aprile 2018 @ 07:00 Rispondi

    @faith, abbiamo situazioni simili!!! Ti auguro che tu riesca a fare quello che ti sei prefissata!! Un abbraccio!!

  • Faith, 23 Aprile 2018 @ 00:18 Rispondi

    Ciao a tutte, e’ da un po’ che non scrivo ma vi seguo sempre.. vi ricordate di me ? Faith e il suo lungo silenzio .. la moglie che lo ha scoperto, lui che sparisce e poi torna.. sparisce e torna.. sparisce e torna e cosi l’altalena e’ continuata fino a quando dopo 10 mesi che non ci vediamo e ci scriviamo io dico BASTA e dico BASTA sul serio e lui ? lui cosa fa ? prenota due settimane di vacanze.. ebbene si .. lo rivedro’ e saprete cosa faro’? mi godro’ le due settimane perche’ mi sento pronta a riaccendere il fuoco ma dopo..amiche.. dopo lo spegnero’ completamente.. l’ultimo giorno della nostra luna di miele gli diro’ che e’ finita e spariro’ per sempre…so cosa pensate, che cadro’ nella trappola, che avro’ di nuovo il cuore fatto di pasta frolla, ma credetemi se vi dico che lo rivedro’, che faro’ in modo che siano le settimane piu’ belle della sua vita per poi sparire dalla faccia della terra.. ho pianto abbastanza e le mie lacrime mi hanno trasformata in un pezzo di acciaio.. lui e’ stato scoperto tre volte, lei lo controlla in tutto (cellulari, mail di tutto di piu’) e lui ?..e’ riuscito comunque a rimanere in contatto con me e ad organizzare due settimane con la scusa del lavoro..adesso..mi domando.. lui vuole farsi scoprire di nuovo perche’ la moglie che e’ peggio dell’ispettore Zenigata lo scoprira’ .. e secondo un suo caro amico… lui in fondo desidera farsi scoprire e far scocciare la moglie e quindi farsi lasciare perche’ costa troppo prendere la decisione.. meglio subirla.. @Daisy, sono rimasta colpita dai tuoi messaggi.. UOMINI veri in giro ce ne sono pochi e a volte e’ meglio fare come suggerisci tu.. io sono stanca di soffire.. sono una brava persona di buoni sentimenti e non merito di soffrire cosi, non ho mai fatto del male a nessuno, la mia sola colpa e’ stata quella di essermi innamorata di un uomo che non posso neanche descrivere come un MOSTRO.. e’ una bravissima persona di cuore che non lascia sua moglie solo per sensi di colpa.. Un bacio a tutte e in BOCCA AL LUPO. Vi stimo tutte. Un caro saluto anche a te Alessandro.

    • alessandro pellizzari, 23 Aprile 2018 @ 06:45 Rispondi

      Un abbraccio e Good luck

  • Sissi, 20 Aprile 2018 @ 14:01 Rispondi

    Mi piace questo blog perché è un po’ come un gruppo di auto-aiuto e moderato in modo impeccabile 🙂
    io sono nella situazione che me lo sono più o meno ripreso all’ennesimo ciaone. Ora sono circa 10 giorni che non ci vediamo, che per noi sono un’eternità, lui impegnatissimo al lavoro, sempre fuori casa, con la moglie dice che va a monosillabi, boh, sarà poi vero. Io oscillo. Oscillo sempre, tra avvicinamento (mi tengo solo il bello, tanto sono sposata anche io, non lascerei mai tutto almeno non ora) e allontanamento (mo’ ti dimentico davvero, ci vediamo troppo poco, sono sempre sempre sempre tentata di volere di più da questa storia e da questa anima). Il tutto condito da mille sbalzi d’umore (miei), tentativi un po’ goffi di riavvicinarmi a sé, anche se consapevole che io sia abbastanza incapace di vivermela a metà (suoi), insomma un vero casino. Se penso a mollarlo per sempre non mi sento così “carenata” per affrontare un vuoto, e per tenere duro a non rispondere ai suoi ripescaggi e peggio ancora a contattarlo io per prima, Per cui resto in questo limbo per ora. Ma, e c’é un ma, vorrei darmi anche io come scadenza le vacanze estive. Se sparirà come accaduto per quelle estive e quelle di Natale, non avrò più dubbi. Diciamo che gli sto dando l’ultima possibilità per tenermelo come un diversivo, diciamo così….E la sto dando a me stessa per farmi andare bene le cose così alla giornata…

    • alessandro pellizzari, 20 Aprile 2018 @ 15:55 Rispondi

      Grazie per i complimenti

      • PAOLA, 22 Aprile 2018 @ 16:05 Rispondi

        Ciao a tutti, non so se vi ricorderete della mia storia. Sono quella che è stata piantata dopo anni, che alla scoperta della moglie il suo lui sposato le ha chiesto tranquillità per sistemare tutto. Beh la sua tranquillità è diventata silenzio tombale! Venerdì dopo mesi me lo sono trovata fuori ufficio ma non per parlarmi e mettere la parola fine alla ns. Storia! Era in auto fermo al semaforo e mi ha pure salutata agitando la mano. Ovviamente non ho ricambiato il saluto e sono corsa a casa. Non avrei mai pensato potesse liquidarmi così . Il numero di telefono l.ha cambiato e per me è sparito senza spiegazioni. Mentre lui si accingera’ a far rientrare tutto nella norma io mi trovo solo a raccogliere i miei pezzi. Come può un uomo dirsi innamorato e condividere per anni una storia e non pensare a come possa stare io lasciata cosi in sospeso! Qualcuno ha una risposta??? Come si fa ad essere cosi egoisti?

        • alessandro pellizzari, 22 Aprile 2018 @ 16:45 Rispondi

          Ma che bravo marito! Chissà se ti ha rimpiazzato anche come amante. Un consiglio? PPensalo come se fosse morto dopo averti svaligiato la casa e quindi senza rimpianti

        • STELLa, 22 Aprile 2018 @ 17:04 Rispondi

          Ciao Paola, “ come si fa?” nn ci è dato sapere, ma x alcuni uomini il coraggio e la maturità non sono doti contemplate nel loro bagaglio umano. Molte di noi, me compresa, ci troviamo a pezzi. Io cerco di trovare i miei “ pezzi migliori”, che pensavo lui avesse portato via con se, invece in fondo mi accorgo essere sempre con me, e con quelli inizio da capo… Un abbraccio

  • Silvia, 20 Aprile 2018 @ 13:49 Rispondi

    Di nuovo concordo con Ema, solo se ci sono fatti a supporto si può lasciare la porta aperta, quindi questo è applicabile anche per me e senza i fatti la porta non può che chiudersi per sempre

  • Pamela, 20 Aprile 2018 @ 13:20 Rispondi

    @ema, la tua storia è davvero bella!! Ti auguro il meglio.
    E tu @silvia? Novità??

  • Daisy, 20 Aprile 2018 @ 11:57 Rispondi

    Sì, tesorino, cose belle e tanto amore!! Esiste!! Credici!!

    • Verdeazzurra, 20 Aprile 2018 @ 13:21 Rispondi

      Si ma il biglietto per la Papua Nuova Guinea è caro… e se sono solo 5/7, tutti là, solo in questo blog siamo di più… dovremo scannarci fra noi!!
      No dai, lasciamo perdere…

      • STELLA, 20 Aprile 2018 @ 15:34 Rispondi

        Oggi mi sono fatta davvero male accidenti, è passato un mese da quando mi ha lasciata e non avevo più aperto la chat whatsapp, per evitare di guardare foto e leggere…l ho fatto…pochi giorni prima che mi lasciasse nel modo orribile che vi ho raccontato dicendomi che nn mi amava e che tornava a casa, mi scriveva “ guardo le nostre foto e piango, ti ho nel sangue, sei la mia vita, ti amo “ . Mi sento morire, avevo rimosso, la mia mente non voleva ricordare probabilmente. Non ho la forza x rialzarmi, non riesco come può fare un uomo ad annullare così l amore e a uccidere così ferocemente la donna che diceva di amare. Non l ho più sentito, nn mi ha mai scritto in tre settimane un “ come stai” eppure sa bene che mi ha trafitto l anima. Piango, oggi va così

        • alessandro pellizzari, 20 Aprile 2018 @ 15:56 Rispondi

          Ma perché mi torturate andate dagli psicologi fatevi aiutare

          • STELLA, 20 Aprile 2018 @ 16:01

            ci sto andando, ma è l inizio , la terapeuta nn ha la bacchetta magica

        • Pamela, 20 Aprile 2018 @ 16:01 Rispondi

          @stella ma tu hai una famiglia o sei single?? Non ti abbattere!!! Non farti male!!!

          • STELLA, 20 Aprile 2018 @ 16:59

            separata in casa due figli piccoli

          • Pamela, 20 Aprile 2018 @ 17:01

            Allora dedicati a loro!!!!! Pensa a loro che ne hanno bisogno…..

  • Ema, 20 Aprile 2018 @ 11:56 Rispondi

    La speranza è l’ultima a morire quando ci sono dei fatti e degli atteggiamenti a supporto, non solo occhioni dolci, lacrime e sensazioni personali.
    Noi conviviamo ormai da 6 mesi, felicemente, e dell’ex moglie neanche l’ombra. Si è trasferito dalla Papua Nuova Guinea

  • Silvia, 20 Aprile 2018 @ 11:51 Rispondi

    La chiave è quella che dice Ema…la situazione prima o poi si risolverà. Esiste sempre il punto di non ritorno

  • Pamela, 20 Aprile 2018 @ 11:14 Rispondi

    Ema ma proprio tu mi insegni che la speranza è l’ultima a morire…. come procede a proposito? Ho voglia di sentire cose belle 🙂

  • Ema, 20 Aprile 2018 @ 11:10 Rispondi

    No Pamela non lo sai perché ci speri ancora. Ma le nostre sono parole al vento. Mi spiace solo per te per quello che dovrai passare. Va beh d’amore non è mai morto nessuno. Per fortuna sei giovane e puoi permetterti di sprecare ancora del tempo micca come noi. Matuse

  • Ema, 20 Aprile 2018 @ 10:46 Rispondi

    Direi che Pamela ha già deciso, nessuno può farle cambiare idea, e ha trovato anche qui supporto alla sua tesi, anche se uno solo. Ma si sa … quando siamo messe così cerchiamo disperatamente anche solo uno che ci dia ragione per perseverare, nonostante altri 50 ci dicano il contrario. Quindi si tratta solo di aspettare tanto prima o poi la situazione si risolverà. E stare qui pronte a raccoglierne i pezzi da buone amiche di sventura.

    • Pamela, 20 Aprile 2018 @ 10:54 Rispondi

      Grazie @ema, io lo so che andrà a finire male, però voglio provarci….

      • alessandro pellizzari, 20 Aprile 2018 @ 10:55 Rispondi

        Togliti gli ultimi dubbi ma… che siano gli ultimi

  • LEI, 20 Aprile 2018 @ 10:06 Rispondi

    Pamela le strategie, a mio parere, non pagano.

  • Daisy, 20 Aprile 2018 @ 09:49 Rispondi

    Per le single è tutto più difficile. Vero.
    Ma anche quelle sposate, se sposate male, non è che vanno scialando, soprattutto se vorrebbero chiudere la vecchia relazione e iniziare una nuova famiglia (allargata) con l’amante e questi fa resistenza.

    • Giulia, 20 Aprile 2018 @ 10:09 Rispondi

      @ Daisy secondo me, hai raccontato una possibile soluzione, ti prendi il meglio e cerchi di colmare le sue assenze con altro.
      Io ho fatto così per un periodo, mentre ero sola nel we, uscivo, viaggi con le miei amiche ma ero sempre attaccata al telefono con lui, anche dall’altra parte del mondo, ero sempre con lui.
      Io sono single e vorrei la famiglia ma con lui, mi sono accorta che non l’avrei avuta perché mi avvicino ai 40 anni e lui rinviava sempre.
      Ho visto amiche invecchiare aspettando uomini che poi, come ha detto Oldplum passano a quella più giovane, più fresca, più spensierata, alla fine sono scelte di vita e dipende cosa vuoi.
      E’ più facile essere un’amante quando hai una famiglia, anche se gli concedi tempo perchè hai le spalle coperte ( marito e figli) invece noi single, ci giochiamo tutto e potremmo rischiare molto, passano gli anni, perdiamo opportunità che non abbiamo colto perché eravamo a inseguire un uomo, indeciso.

  • Pamela, 20 Aprile 2018 @ 09:38 Rispondi

    @daisy, leggere le tue parole mi infonde un po’ di sicurezza. Vero è però, che io sono talmente innamorata di quest’uomo, che guardarmi intorno, ad oggi, mi risulta difficile. Ma credo nel suo amore, quello c’è e su questo nessuno può farmi cambiare idea. Quello che mi manca è proprio l’equilibrio, come tu giustamente dici.
    Ieri le mie amiche mi suggerivano di farlo impazzire, di dirgli che c’è un altro nella mia vita. Dicono che sia la chiave giusta in modo che lui lasci tutto.
    Io non ho mai usato strategie in amore, sono sempre stata per il “se senti qualcosa, esprimila e non fingere”, perciò non me la sento di fare questo. Starò sbagliando forse, ma già soffriamo così, che senso ha aggiungere altra carne al fuoco….

  • LEI, 20 Aprile 2018 @ 09:12 Rispondi

    Una donna sola non può accontentarsi delle briciole.
    questo legame le impedisce di guardarsi attorno e sentirsi disponibile per un amore vero e completo.
    Diverso è, per chi come me, ha una famiglia, e l’amante rappresenta il tassello mancante.

  • Daisy, 20 Aprile 2018 @ 07:58 Rispondi

    A mio avviso, è inutile perderetempo con un “m’ama non m’ama” da Traviata la quale, amante abbandonata pure lei, guardate che brutta fine che ha fatto.
    Il coro greco da non serve a niente.
    Qui ci vuole un bell’esame di realtà.
    Pamela soffre perché vorrebbe prendere il posto della moglie.
    Resta nel ruolo di amante (sofferente, ma ci sta) perché non riesce ad essere moglie.
    Lei è entrata con un ruolo trasgressivo, per soddisfare un bisogno (reciproco) di trasgressione, ma ora vorrebbe svoltare e ricoprire un ruolo istituzionale, che però saldamente, da anni, è nelle mani della moglie.
    Se una ricerca stabilità, ufficialità, certezze (che tradotto significa ) è inutile che perda tempo con uno che la moglie ce l’ha già. Se ne cerchi uno libero e vada a fare la moglie.
    Ora se lei vuole fare la moglie con quest’uomo sposato, con questo qui, non con un altro, deve per forza sparigliare le carte.
    E allora o decide di somministrargli lei un abbandono, lasciandolo, ma poi deve avere la forza di sostenerlo, prendendo atto del fatto che lei dovrebbe lasciarlo non tanto perché lui è sposato, ma perché lei ne è innamorata e ha aspettative che vanno oltre quelle di incontri piacevoli.
    Oppure decide di attuare un piano B.
    Perché ci saranno sì momenti piacevoli ed elettrizzanti con quest’uomo sposato, ma purtroppo ci saranno anche momenti di solitudine e di sofferenza, perché lei vive l’abbandono come una mancanza e non come un’opportunità.
    Innanzitutto, non è detto che lui sia un lupo mannaro.
    Magari è davvero coinvolto, ma è un pasticcione.
    Laddove egli, più volte beccato, è ancora lì che la cerca, ravviso un potente indicatore di interesse. Lei non è un’amante qualsiasi, ha lasciato il segno, indubbiamente. Lei è il suo elisir dì giovinezza. Altrimenti lui non sarebbe ancora lì a baccagliare.
    Perché questa adrenalina è una forte emozione, per entrambi.
    E poi non è detto che lui non lascerà mai la moglie. Diventa meno probabile man mano che passa il tempo, però è possibile, non si sa mai nella vita. Magari questa moglie che sembra tanto tollerante col tempo si scoccia e Pamela allora potrebbe inserirsi.
    Oppure, siccome nella vita tutto cambia, anche i sentimenti, magari col tempo Pamela potrebbe incontrare un altro e desiderare qualcosa di più, una famiglia tutta sua, e quindi decidere di fare a meno di un amore con uno che è in età da nipotino.
    Perché il cambiamento è inevitabile e avviene autonomamente; il miglioramento, invece, va ricercato e siamo noi, siamo solo noi, gli artefici del nostro destino.
    Eppoi non è vero che lui non le dà nulla: magari a livello logico no, niente fede al dito, ma a livello emotivo sì, lui le eroga un potente servizio emotivo: una montagna russa di emozioni, positive (picchi di spensieratezza e passione) e negative (abissi di solitudine e abbandono).
    E questo non è facilmente replicabile. Hai voglia a cercar chiodi.
    Lei soffre come una bestia perché si forza a lasciarlo senza aver prima stabilito un’alleanza tra la sua parte logica e la sua parte emotiva.
    Gli somministra un abbandono, ma se lo vive pure lei, senza aver l’equipaggiamento psichico per sostenerlo.
    Questo è l’esame di realtà.
    Nudo e crudo.
    Ora, soffrire perché lui non lascia la moglie è la cosa più sbagliata da fare, perché non serve a niente.
    Invece, agire, e cercare di ristabilire un minimo di equilibrio, è l’unica cosa da fare per cercare di gestire questa situazione.
    E magari ribaltare la clessidra. Facendo sì che sia lui ad avere paura di perderla.
    Lei è giovane e bella, laureanda, con tutta la vita davanti, con stuoli di corteggiatori, se vuole.
    La moglie, povera crista pure lei, non più giovane, cornuta sempre e da sempre.
    chi è la parte debole qui?

    • alessandro pellizzari, 20 Aprile 2018 @ 09:30 Rispondi

      Io non credo ai pasticcioni

  • Pamela, 20 Aprile 2018 @ 07:14 Rispondi

    Comunque vi ringrazio tutte e anche Alessandro per i consigli. Stanotte non ho dormito e ho deciso che gli do un mese di tempo. Poi quel che sarà, sarà. Io ho fatto quel che potevo. Buona giornata a tutte.

    • alessandro pellizzari, 20 Aprile 2018 @ 07:31 Rispondi

      Brava i paletti temporali sono importanti perché fanno di queste situazioni un po’ sempre indefinite per colpa degli uomini e delle situazioni che devono avere una scadenza perché se non ci si dà una scadenza si va avanti finché il DNA emotivo si scassa e allora è più difficile ripararlo

    • Giulia, 20 Aprile 2018 @ 07:36 Rispondi

      Brava Pamela!

  • Verdeazzurra, 20 Aprile 2018 @ 07:07 Rispondi

    Eh infatti Oldplum… così l’ho letto anch’io.
    Una provocazione, e anche forte!

  • Oldplum, 20 Aprile 2018 @ 06:11 Rispondi

    Non può chiamarti una volta al giorno.
    Vabbè.
    Io quando ho letto il pezzo di Daisy pensavo fosse ironico. Quello che descrivi è veramente uno spaccato di una vita orrenda.

  • Verdeazzurra, 19 Aprile 2018 @ 20:39 Rispondi

    Più che pragmatica… provocatoria direi!!!
    Ah ah ah!!!

  • Pamela, 19 Aprile 2018 @ 20:39 Rispondi

    @daisy sarebbe tutto bellissimo se non fosse che io vorrei vivere tutto alla luce del sole!!! E che lui non possa neanche chiamarmi una volta al giorno…. io così non resisto….

    • Verdeazzurra, 19 Aprile 2018 @ 20:41 Rispondi

      Sarebbe tutto bellissimo se non fosse che soffri come una bestia.
      Piccolo particolare insignificante…

  • Franca, 19 Aprile 2018 @ 20:21 Rispondi

    È un discorso tosto daisy…ma si basa più sull’opportunismo che sull’amore. Quanti sono in grado di portare avanti una storia così?

  • Daisy, 19 Aprile 2018 @ 20:06 Rispondi

    La relazione deve continuare, non credi? Vi amate!

  • Daisy, 19 Aprile 2018 @ 20:06 Rispondi

    Sono un’amazzone, letteralmente.

  • Daisy, 19 Aprile 2018 @ 19:50 Rispondi

    Secondo me invece la relazione di Pamela deve continuare. Si amano!
    Lui non deve lasciare la moglie, perché dovrebbe? Perché lasciare una moglie così tollerante nei confronti delle scappatelle?
    Anzi, la moglie è una garanzia, perché lo tiene bloccato, ad esempio dal conoscere altre amanti, mentre Pamela, quando lui è con la moglie, potrà tranquillamente dedicarsi a conoscere altre persone, non si sa mai nella vita.
    Lui non deve per forza divorziare, basta che disponga per testamento a favore di lei della quota disponibile (la porzione dei beni che può andare a un estraneo) e poi essere per lei come un marito vero, moglie o non moglie. Lui è agiato. Potrà permettersi una mantenuta. Come i vari Luigi XIV, XV.. un’ascendenza regale..
    Basta non essere troppo sfacciati, oggigiorno si può benissimo vivere da amanti “fissi”, non proprio alla luce del sole, ma in mezza ombra, come le felci..
    È possibile che col tempo la moglie si scocci e lo lasci (allora Pamela potrebbe inserirsi) anche se sarei più propensa a credere che preferisca far finta di non vedere.. unico neo, le chiacchiere delle comari di paese, ma di fronte al Vero Amore, che vi devo dire, francamente me ne fregherei..
    Possono trovarsi un nido tutto loro. Una casa dove vivere il proprio amore è una priorità per un Luigi e per ogni coppia di amanti. E vivere momenti piacevoli di Amore e una parvenza di quotidianità. Quality time.
    La moglie continui pure tranquillamente a lavare le mutande, se ci tiene a fare la titolare, Pamela amatissima amante potrà stare comodamente adagiata in panchina: vorrà dire che quelle volte che lui dovrà fare le comparsate coi parenti alle feste comandate, lei si farà bellissimi viaggi pagati con la carta di credito di lui con amici della sua età e quando magari lui un giorno sarà un po’ meno prestante lei potrà eventualmente compensare tra le braccia di un coetaneo.. non ci sarebbe nulla di male, in fondo è lui lo sposato, questa è una multiproprietà.
    Niente sbatta, divorzi, menate. Solo Amore. Con benefit.
    Tanto tra pochi anni gli scade la garanzia..e poi vediamo chi ride..

    • alessandro pellizzari, 19 Aprile 2018 @ 19:58 Rispondi

      A dir poco pragmatica sei sicura di non essere un uomo?

    • Pamela, 19 Aprile 2018 @ 20:03 Rispondi

      Dai sy sono a cena con una mia amica che, assurdo, mi sta facendo più o meno lo stesso discorso!!!!

  • Franca, 19 Aprile 2018 @ 18:10 Rispondi

    Pamela.. qui tutte ti stanno consigliando di lasciarlo andare…che di fronte alle tue necessità lui fa sempre un passo indietro e manco mezzo per venire incontro a te. Possiamo immaginare come ti senti, se siamo qui ci siamo passate tutte, chi in un modo chi in un altro…ma ci siamo passate e sappiamo bene cosa significa soffrire. Mi dispiace tanto che tu abbia buttato al vento il periodo
    di silenzio che eri riuscita a rispettare. Ora devi ripartire. So che è difficile ma, se non ti va di stare ai compromessi, se questa storia non vuoi vivertela per quella che è con i suoi limiti, se vuoi di più, allora devi maturare l’idea che non otterrai niente da lui a parte qualche ora di sesso e come dici tu di amore. Io, fossi in te, riprenderei i colloqui con la psicologa e, se mi permetti, ti consiglio di cambiarla. Perché di una esperta che ti dice che lui ti ama (ricordo che lo hai scritto in un tuo commento e mi colpì tantissimo) …beh…non so…non mi fiderei molto. Cercato uno psicoterapeuta serio e liberati da queste catene.

  • Verdeazzurra, 19 Aprile 2018 @ 17:42 Rispondi

    Dovremmo mettere su un portale tipo Tripadvisor… “Maleadvisor”… per raccogliere le recensioni sui vari fidanzati/amanti che si lasciano… sai quante lacrime risparmiate… per non parlare delle corna…

  • Verdeazzurra, 19 Aprile 2018 @ 15:36 Rispondi

    Eh… Ema… sarà ben per quello che tollera… sa che tra non molto avere un cambio non sarà così male.
    Pamela, salvati.
    Non ti perdi niente a lasciarlo andare

  • Ema, 19 Aprile 2018 @ 14:54 Rispondi

    Applausi!! Muoio … dal ridere!

  • Giulia, 19 Aprile 2018 @ 14:46 Rispondi

    @Oldplum….fantastica!

  • Verdeazzurra, 19 Aprile 2018 @ 14:45 Rispondi

    Perché quella è la fine…
    Se si resta lì ad amare da un angolino nascosto, in eterna insoddisfazione, si diventa acide, e lui prima o poi si stufa’.. e tu hai finito i giorni di attesa, ma anche la vita!!!!
    Grande Oldplum!!!! CLAP CLAP!!!

  • oldplum, 19 Aprile 2018 @ 14:35 Rispondi

    ps: si, perché con il passare del tempo diventerai talmente triste che non riuscirà a distinguere te dalla strega cattiva . ed oltretutto te non gli laverai nemmanco le mutande, accidenti!

    • Verdeazzurra, 19 Aprile 2018 @ 14:48 Rispondi

      È esattamente così!!!
      Dì un po’ Oldplum… c’è birra buona in Papua Nuova Guinea?
      Le patatine le porto io….

    • STELLA, 19 Aprile 2018 @ 15:43 Rispondi

      standing ovation for oldplum!!!

  • oldplum, 19 Aprile 2018 @ 14:29 Rispondi

    letto il racconto, raccolte le prove indiziarie, esaminati i fatti e le testimonianze, il giudice unico del tribunale del blog emette la seguente
    SENTENZA
    cara fanciulla sopra tutte amabile, inutile raccontarsela. gli occhi innamorati sono belli, e pure le parole. sono anche sincere, volendo. nel senso che questo principe è risultato davvero coinvolto con voi. purtroppo però le carte della separazione non le farà mai (se non costretto o nei rarissimi casi in cui si trovi un uomo con i controattributi..specie ormai estinta, essendone rimasti solo 5/7 esemplari dislocati sopratutto nella Papua Nuova Guinea). non è che non vi ama. vi ama. ma se può avervi così, a costo di una perla di sudore, a sua disposizione chi glielo fa fare di lasciare la strega che gli lava le mutande, il tenore di vita che ha, i figli, i suoceri, gli amici. sai che casino? dai…ci si vede di meno ma si gode quel che si può. intanto te invecchi e ti si forma la ruga a fianco della bocca, quella di chi poco ha avuto. quindi o ti sbrighi e gli dici che se non sceglie può stare dove sta a farsi lavare mutande in quantità tale da ricoprire l’intero globo terrestre o te ne stai a guardarlo mentre si barcamena e ti giura amore eterno finche non si stanca di te e s end sceglie una senza ruga del dolore.
    bacio.

  • oldplum, 19 Aprile 2018 @ 14:17 Rispondi

    La cosa che mi fa sorridere è che invece, a differenza di quel che dice Pamela, io ho sempre trovato tutti i racconti letti su questo blog (anche quello di Pamela) molto simili sotto certi punti di vista. In sostanza c’è una donna che si invaghisce di uno che le fa gli occhi innamorati e le dice che lei è la donna della sua vita ma che il loro destino è soffrire perché una donna malvagia (che gli lava e stira le mutande peraltro) impedisce la loro unione. la donna malvagia non ama l’uomo in questione ma per qualche strana ragione non vuole lo ami nessun’altra. Neppure l’uomo ama la strega cattiva ma invece ci rimane perché se no lesi si arrabbia o chissachè. L’uomo in questione va e viene come al bar. A volte non lo si vede per mesi , altre per settimane. Fatto sta che rimane pochissimo e ha sempre la perla di sudore alla fronte perché teme che qualche emissario della strega lo possa vedere insieme alla bella fanciulla amabile più di ogni altra. Oh quanto la ama! peccato che non si possa far progetti. infatti arriva l’estate e il povero principe deve portare le strega e i piccoli al mare ma SOFFRE e TELEFONA TUTTI I GIORNI MENTRE SORBISCE UNO SPRITZ IN RIVA AL MARE E GUARDA LA STREGA CHE CURA I BAMBINI.
    La tapina invece giace riversa in una valle di lacrime aspettando il suo ritorno e che la routine quotidiana di “non posso” riprenda.

  • oldplum, 19 Aprile 2018 @ 13:43 Rispondi

    ricordo a tutte che gli ignavi (quelli che non sanno decidere) vengono ritenuti indegni da Dante di stare nell’inferno, infatti vengono lasciati nudi fuori dalla porta dello stesso, a correre dietro una banderuola mentre vengono punti da insetti vari e il loro sangue succhiato da vermi.
    Tutto torna.

    • alessandro pellizzari, 19 Aprile 2018 @ 13:47 Rispondi

      Io ho una suite prenotata dai lussuriosi

  • oldplum, 19 Aprile 2018 @ 13:38 Rispondi

    Ci hanno scoperti 3 volte e sono ancora qui a scrivere| (cit)
    Questo dimostra che la moglie è abituata e lo riprenderà sempre in casa.

  • ema, 19 Aprile 2018 @ 13:35 Rispondi

    Aurora cosa cambia sapere perché? Esiste una motivazione che riterresti sufficientemente valida a giustificarlo? O sufficiente a placare il dolore che ti ha procurato? A toglierti di dosso la sensazione di valere poco più di niente per lui? cosa vorresti sentirti dire? cosa ti farebbe stare meglio? Sfogati qui, sfogati con le amiche, soffri pure, e pazientemente aspetta … che passa. Sperando che nel frattempo non ripassi lui.

  • Verdeazzurra, 19 Aprile 2018 @ 13:23 Rispondi

    È poco un mese Aurora…
    Le spiegazioni sono quelle che puoi leggere qui, nri vari articoli e commenti.
    Io temo che non tu non abbia bisogno di altra teoria,ma di metabolizzare la realtà, che deve scendere dalla testa alla pancia… e ci vuole tempo

  • Verdeazzurra, 19 Aprile 2018 @ 13:11 Rispondi

    Ti amo ma non posso è la più grande bufala della storia dell’umanità.

    Alessandro, c’è qcsa che non va nei miei commenti precedenti

  • Pamela, 19 Aprile 2018 @ 12:49 Rispondi

    @giulia si… 30 anni…. ma questo non lo vedo come un problema… il problema è lui!!! Solo lui!!!!
    @annak, noi siamo stati scoperti 3 volte e sono ancora qui a scrivere…. perché lui mi cerca ancora…. e io gli rispondo….

    • Giulia, 19 Aprile 2018 @ 13:57 Rispondi

      @Pamela non è la differenza d’età anzi sei una perla per Lui e guarda come ti tratta.
      Io non mi preoccuperei di quello che fa con la moglie, darà il contentino per farla star bene ma se vuoi riconquistarlo e toglierti l’ennesima sassolino, chiudi ogni conversazione con lui deve capire che ti sta perdendo

      @Aurora non potrai mai sapere la verità, guarda i fatti…quelli non mentono

  • Aurora, 19 Aprile 2018 @ 11:02 Rispondi

    E’ passato ormai un mese e lui non si è più fatto sentire. E’ sparito all’improvviso da un giorno all’altro senza una parola dopo un “ti amo e non vedo l’ora di abbracciarti domani”. Silenzio assoluto. Ho seguito i vostri consigli e non l’ho più chiamato né cercato. Però non riesco a svoltare. Non riesco a chiudere il cerchio nella mia testa. Ho bisogno di un buon consiglio….vorrei avere almeno una spiegazione a questo comportamento…per chiudere nella mia testa, per uscire da questa ossessione.

  • ema, 19 Aprile 2018 @ 10:36 Rispondi

    e la cosa triste è che te sei convinta che torna perché ti ama, che avete tutto il mondo cattivo contro e quindi lui, purtroppo, non ha il coraggio di sceglierti. Quando ti renderai conto che torna solo perché sei bella pronta, comoda (vuoi mettere con la fatica di doverne conquistare un’altra?), fondamentalmente non rompi le palle e stai buona in un angolo, ecco speriamo che quando te ne renderai conto non sia troppo tardi, soprattutto visto che come dici abiti in un piccolo paese. in bocca al lupo, anzi no .. meglio di no

  • Ema, 19 Aprile 2018 @ 09:47 Rispondi

    A me invece pare proprio il classico amante standard … nello specifico l’amante seriale. Che ha sempre tradito, che la moglie sia pur controvoglia ha sempre ripreso e accettato, che lui sa bene che lei non lo caccerà mai e quindi, passata la buriana, torna da chi ha tenuto al caldo. Fino a quando l’amante di turno apre finalmente gli occhi, lo manda a quel paese e lui se ne cerca un’altra. Punto
    La peggior specie insomma

  • Verdeazzurra, 19 Aprile 2018 @ 09:01 Rispondi

    Pamela, guarda la realtà dei fatti.
    La realtà è che tu soffri e lui non cambia i suoi comportamenti per farti soffrire di meno.
    Casomai li cambia per non irritare la moglie.
    Non è amore, fidati. Non per te: la tua sofferenza non è un problema per lui.
    Sei tu che hai un disperato bisogno di crederlo, e su questo dovresti interrogarti.
    L’amore vero, profondo, non provoca queste strazianti crisi di mancanza.
    La tua gelosia è dolorosa perché nasce da una consapevolezza inconscia che dovresti guardare in faccia: tu, in fondo, lo sai che non è “tuo”.
    Per questo sei terrorizzata dal suo we con la moglie.
    Se fossi sicura del suo amore saresti anche sicura che quel viaggio non avrebbe significato né peso.

  • Oldplum, 19 Aprile 2018 @ 08:45 Rispondi

    Sto con lei e ci faccio pranzo cena vacanze…etc.
    Ti amo ma non posso.

    • Giulia, 19 Aprile 2018 @ 13:09 Rispondi

      …ma penso sempre a te….

    • alessandro pellizzari, 19 Aprile 2018 @ 13:09 Rispondi

      Quante milioni di volte stiamo leggendo le stesse frasi di uomini solo fisicamente diversi?

  • AnnaK, 19 Aprile 2018 @ 08:39 Rispondi

    Grazie a tutte per le parole. @Verdeazzurra @Stella, avete colto il mio disagio… cioè essere arrivata al punto in cui riconosco di essere diventata nel corso dei mesi il suo zerbino passando attraverso diverse involuzioni: da innamorata sincera e che si fidava delle sue parole, ad amante con consapevolezza, a disperata perché lui di fronte alle mie richieste di posizione non decideva, a totale zerbino per paura di rimanere senza di lui ma ormai senza più l’amore dell’inizio. Provo rabbia perché ora ne esce lui come vincitore (spero almeno sia per lui una vittoria di Pirro) tornando al suo status quo originale e, con l’ultima telefonata di ieri, liquidandomi sostenendo che alla fine di tutto non sono mai stata importante come la sua fidanzata, mentre io ho rivoluzionato la mia vita per l’idea che INSIEME avevamo costruito. La cosa peggiore è che adesso non posso essere sicura che sia mai stato sincero, quindi sì @Franca, purtroppo in questi casi si pensa solo che sia stato tempo perso, sentimenti puri buttati, e adesso anche i pochi ricordi positivi sono inficiati dal dubbio della sua sincerità.
    @Pamela, ti prego apri gli occhi anche tu! Non aspettare che ti liquidi come ha fatto il mio… Ti assicuro che è l’umiliazione peggiore lasciare che alla fine della fiera disponga di te come e fin quando vuole. Ti sento vicina perché abbiamo la stessa età e purtroppo due vigliacchi più grandi di noi che la loro vita ce l’hanno già e non hanno le stesse energie e volontà che abbiamo noi due. Non c’è amore a venire trattate così.
    Grazie Alessandro per questo spazio che ci dedichi… Adesso chiedo scusa per la pappardella, ma già mettere tutto per iscritto è terapeutico…

    • alessandro pellizzari, 19 Aprile 2018 @ 12:45 Rispondi

      Grazie a voi ma piuttosto che diventare zerbini fateci aiutare da un esperto

  • Giulia, 19 Aprile 2018 @ 08:36 Rispondi

    @Pamela…anche il mio mi diceva ti amo ma dopo una settimana è sparito perché è stato trovato con le mani nella marmellata. Sono passati due mesi e mezzo….però mi amava pensa se non mi avesse amato cosa avrebbe fatto?!

    Da quello che ho capito, 30 anni di differenza?Ma dovrebbe baciare dove cammini invece di fare il ragazzino….

  • Pamela, 19 Aprile 2018 @ 08:20 Rispondi

    No…

  • Pamela, 19 Aprile 2018 @ 08:11 Rispondi

    Però Alessandro posso dirti che tra tutte le testimonianze che ho letto, lui mi sembra che non sia il classico amante standard? Ci sono quelli che spariscono dopo essere scoperti, quelli che vogliono recuperare il rapporto con la moglie, quelli che scrivono è stato bello, ma i figli…… comunque una parvenza di presa di posizione la vedo. Il mio mi sembra il più subdolo perché dice: sto con lei, la lascio, non ho coraggio ma ti amo, e l’amore impossibile. Boh.

    • alessandro pellizzari, 19 Aprile 2018 @ 08:19 Rispondi

      Il risultato cambia?

    • Verdeazzurra, 19 Aprile 2018 @ 12:26 Rispondi

      È un amore impossibile perché lui non ha il coraggio di darti ciò di cui hai bisogno.
      Ma è possibilissimo per lui continuare a prendersi ciò di cui ha bisogno lui, senza farsi tanti problemi su come stai tu.
      Quindi è possibile, ma solo a metà: solo la metà che fa stare bene lui…
      Questo non è amore, per niente.

  • Marina, 19 Aprile 2018 @ 07:41 Rispondi

    Pamela è dura sentirselo dura ma sono tutte balle quello che ti sta dicendo…lo fa solo per tenerti “buona”…fidati non è amore questo…e più starai ai suoi comodi più ne approffitterà! E’ brutto accettare una cosa del genere ma è la verità purtroppo, altrimenti, mettilo alla prova se credi che sia vero quello che ti sta dicendo, quello che pensi così lo capirai da sola e non avrai più nessun dubbio.

    • alessandro pellizzari, 19 Aprile 2018 @ 08:07 Rispondi

      Si può non essere pronti si può non volerlo fare si può non vedere o nonvoler vedere. È tutto lecito nessuno giudica anche perché molti in cui lo stesso posto hanno fatto lo stesso in quello stesso ruolo si sono comportati nella stessa maniera. Certo si può dire quello che sarebbe meglio fare una cosa è sicura: molto spesso avete a che fare con uomini chiamano solo se stessi e vi riempiono di palle che quando si tratta di fare i fatti spariscono o vi raccontano che è morta la nonna

  • Franca, 18 Aprile 2018 @ 22:12 Rispondi

    Pamela cerca di recuperare un pò di obiettività…

  • Verdeazzurra, 18 Aprile 2018 @ 21:44 Rispondi

    Amore???

  • Oldplum, 18 Aprile 2018 @ 21:43 Rispondi

    Pamela, bambina mia. Cos’è l’amore? Tu lo sai, lo So. L’amore è una totale fusione, una connessione profonda. Far male, deludere l’altro fa male e delude te. Ti ama? Credo di no. Ti delude. Soffri.
    Tu lo deludi? Lo fai soffrire? Lo faresti?
    Beh.
    Quando c’è tanto sbilanciamento è più un rapporto parentale che amore. Te lo tieni così perché è tuo fratello…Altrimenti sai che calci nelle terga?
    ” lo faccio per amore, sopporto per amore”.
    Ma che dici?
    Questo si Fa per amore di un figlio . Non di un uomo.
    Con un uomo il rapporto deve essere alla pari.
    Prova a mollarlo PER DAVVERO.
    Senza se e senza ma. Digli di tornare con le carte per la separazione.
    Vediamo se ti ama.
    Te sei una Ferrari. Lui Non può pretendere che tu consumi come una Fiat panda.

  • Verdeazzurra, 18 Aprile 2018 @ 20:43 Rispondi

    Esatto Franca
    Tutto quello che ci fanno, appurate le balle e le scorrettezze, suamo noi che glielo consentiamo

    • STELLA, 18 Aprile 2018 @ 20:51 Rispondi

      proprio vero, loro approfittano delle nostre debolezze. Pamela rifletti, staccati e guarda in modo freddo, provaci almeno. Io ho fatto così, ho provato ad immaginare alla mia storia, no come vittima protagonista, ma dall esterno, come ad ascoltare un amica. Ed ho visto cose oscene, ad una mia amica avrei detto “ scappa”, io da dentro nn capivo e nn vedevo

      • Pamela, 18 Aprile 2018 @ 20:56 Rispondi

        @stella io ci sono ricascata dopo averlo rivisto. Io sul suo amore non ho il minimo dubbio, è palpabile è reale. È tutto il resto che non va. Io metterei la mia vita nelle sue mani, nonostante abbiamo un sacco di problemi e la differenza d’eta Enorme… ma lui no…

  • Franca, 18 Aprile 2018 @ 20:17 Rispondi

    Pamela ricorda…non puoi prendertela col carnefice se ti presti ad essere sua vittima

  • Franca, 18 Aprile 2018 @ 20:15 Rispondi

    Alessandro…ovvio… balle di lui a parte…io mi riferisco soprattutto a quante di noi scrivono che hanno aspettato e rispettato i loro tempi, i loro cambiamenti di umore, il fatto di sparire e poi ritornare. Cbe poi quando uno ci ripensa si rivede in modalità zerbino. Ecco…io a questo non ci sto.

  • Franca, 18 Aprile 2018 @ 19:28 Rispondi

    Ragazze…io credo che il problema sia a monte. Anche un rapporto tra amanti deve essere equilibrato. I compromessi è inevitabile che ci siano ma mai andare oltre un certo limite solo per tenere in piedi una relazione. Gli intenti devono essere comuni altrimenti poi quando tutto finisce ecco che ci sentiamo usate. Se una relazione finisce ed è stata reciprocamente sincera pur lasciando dolore per la fine e magari tanti interrogativi sul perchè sia finita non dovrebbe mai essere accompagnata dal pensiero che sia stato tempo perso.

    • alessandro pellizzari, 18 Aprile 2018 @ 19:43 Rispondi

      Balle raccontate da lui a parte

  • Pamela, 18 Aprile 2018 @ 19:06 Rispondi

    Io ho appena litigato con il mio uomo. quando ci siamo rivisti mi aveva promesso che un futuro per noi era possivile, che non c’è la faceva più.
    Poi oggi mi dice che devono partire un weekend a maggio per una laurea. Non ci ho visto più!!! Che senso ha partire insieme se poi vuoi andartene di cosa? Voi mi direte che non cambia nulla e che comunque sono in casa e a lavoro tutti i giorni. Ma io sono sentita offesa e tradita. Basta, ho detto tutto quello che covavo da mesi. Mi ero illusa un’altra volta ma mi rialzerò come sempre!! L’importante è che mi lasci in pace.

    • alessandro pellizzari, 18 Aprile 2018 @ 19:42 Rispondi

      Senza vergogna

    • Verdeazzurra, 18 Aprile 2018 @ 19:45 Rispondi

      Ma come fa a lasciarti in pace… se lo chiami ancora “il mio uomo”?

      • alessandro pellizzari, 18 Aprile 2018 @ 19:46 Rispondi

        Freudiano

    • Verdeazzurra, 18 Aprile 2018 @ 19:59 Rispondi

      @ Pamela, lui è e sarà sempre così, da così a peggio. Te lo ha dimostrato in mille modi.

      Lo vuoi? Così te lo devi tenere.
      Non lo vuoi? Mollalo tu, e per sempre

  • Verdeazzurra, 18 Aprile 2018 @ 18:14 Rispondi

    Già già Alessandro… io credo di averlo capito.
    Non tornerei mai indietro, mi imbarazza ricordare certe cose. Male non me ne fa più, né rabbia, né nostalgia.
    Per molto tempo ho pensato ai suoi problemi, a come deve soffrire, poi a come dev’essere triste la vita per lui che non riesce ad amare… adesso mi è chiaro che sono lontana anni luce dalla sua verità, e che soprattutto non è importante conoscerla.
    Lui non fa più parte della mia vita e non è più importante capirlo.
    Mesi e mesi dentro a un tunnel buio in cerca di un fiammiferino, senza capire se andavo avanti o indietro… e d’improvviso la luce dietro l’ultima curva.

    Passato l’effetto degli ormoni resta solo tutto quello che ho imparato, e la consapevolezza che ne sono uscita migliore di come ne sono entrata.
    Se ci sono stati sentimenti, piccoli o grandi, belli o brutti, di qualsiasi tipo, lo capirò solo col tempo e senza tanto arrovellarsi: sarà chiaro da sé.
    Adesso ho altro da fare

    • alessandro pellizzari, 18 Aprile 2018 @ 18:17 Rispondi

      E comunque di questi tipi ne sentirai l’odore a un miglio di dove stanza in modo da cambiare strada

      • Verdeazzurra, 18 Aprile 2018 @ 18:32 Rispondi

        Non ci sarà neanche bisogno di cambiare strada credo.
        Non avranno nessuna attrattiva per me gli uomini che non mi rispettano.
        Mi sta già succedendo, ne sto già incontrando, per questo mi sento abbastanza sicura di ciò che dico

      • Verdeazzurra, 18 Aprile 2018 @ 18:41 Rispondi

        Anzi, lui stesso mi ha mancato di rispetto l’ultima volta che gli ho dovuto scrivere, non ha risposto al saluto.
        Lo fa senza rendersene conto, ma io ho imparato che chi ha bisogno di farti sentire insignificante fino al punto di essere maleducato, è perché lui stesso si sente piccolo e ha bisogno di ridimensionare gli altri per sentirsi più grande. Soprattutto se sei una che lo ha fatto vacillare, anche se solo per poco.
        Per qualche ora ho provato il desiderio di rispondergli con ironia, fargli notare la mancanza, regolarlo… poi ho pensato: ma chissene… non è più mio il problema.
        Ha prevalso il senso della sua debolezza, e ho capito che non solo avrei sparato sulla croce rossa ma gli avrei dato un motivo in più per sentirsi vittima innocente.
        Mi rispetto io e un sacco di altra gente che mi vuole bene, e questo mi basta e avanza

        • alessandro pellizzari, 18 Aprile 2018 @ 18:45 Rispondi

          Dimenticalo. Fregatene di quello che fa o pensa. Non esiste più

  • Verdeazzurra, 18 Aprile 2018 @ 18:04 Rispondi

    Bravo! E in fondo anche di se stesso, visto che ci resta…!!!

    • alessandro pellizzari, 18 Aprile 2018 @ 18:05 Rispondi

      Ma questi uomini sono sempre al di sopra di tutto e di tutti non lo avete capito? Tribulati travsgliati Ma alla fine fanno tutto quello che vogliono loro

  • Verdeazzurra, 18 Aprile 2018 @ 18:01 Rispondi

    Si Alessandro, ma Ema forse intendeva dire che quando un uomo parla molto male della moglie all’amante significa che sta solo montando un teatrino… perché invece poi alla fine non la lascerà mai.
    Ho capito giusto?

    • alessandro pellizzari, 18 Aprile 2018 @ 18:03 Rispondi

      Chi parla male di una donna con la quale condivide la vita parla male di tutte

  • Ema, 18 Aprile 2018 @ 17:22 Rispondi

    Beh … non è sicuramente un signore però trovo peggiori quelli che tornano e tornano e tornano spergiurando grande amore ma che non ce la fanno a scegliervi

  • Ema, 18 Aprile 2018 @ 17:15 Rispondi

    Primo indizio da far drizzare le antenne per coloro che scelgono di infilarsi in una storia a tre:
    Il parlare male del compagno/a ufficiale.

    • alessandro pellizzari, 18 Aprile 2018 @ 17:33 Rispondi

      Esatto. Ci si può lamentare mai calunniare o insultare

  • Pamela, 18 Aprile 2018 @ 17:02 Rispondi

    Posso dire solo una parola? E spero che alessandro mi approvi il commento: è uno stronzo!!! Non merita una lacrima…

    • alessandro pellizzari, 18 Aprile 2018 @ 17:12 Rispondi

      Approvo per solidarietà ma non mi piacciono le parolacce anche se io le uso quando scrivo

  • AnnaK, 18 Aprile 2018 @ 14:46 Rispondi

    Ultimo atto. Dopo un mese di vero e definitivo silenzio, oggi ritorna alla carica per dirmi che sta tornando con la sua adorata, che adesso “ha bisogno di ritrovare la serenità” e di “stare tranquilla che passerà anche a me tutto questo dolore”. Ero al lavoro, chiusa nel bagno seduta per terra, stravolta. In poche parole mi ha fatto capire che adesso sono io che devo scomparire, e che la nostra è stata solo l’avventura estiva, che adesso ci riprova con lei… con lei che detestava per la sua negatività, con cui non aveva rapporti da mesi e mesi prima ancora di conoscere me, con cui era praticamente separato in casa. Io ormai non riesco più nemmeno a credere alla sincerità degli ‘inizi’, quando ancora mi ero ingenuamente fidata che lui l’avesse lasciata sul serio. Non contano più nulla le sue dichiarazioni d’amore, il fatto che per mesi gli sia stata vicina e lo abbia sostenuto, e che poi abbia cominciato a fare l’amante con contratto a chiamata ogni volta che lo desiderava? Io non sono distrutta per ciò che ho perso, perché è lampante che sia un poveretto, ma per ciò che ho accettato mi facesse.

    • alessandro pellizzari, 18 Aprile 2018 @ 17:01 Rispondi

      Succede ai due terzi delle amanti perché i due terzi degli uomini sono bugiardi o si tirano indietro. Pensa a che cosa hai rischiato per un uomo così

    • Verdeazzurra, 18 Aprile 2018 @ 17:05 Rispondi

      Eh già… è proprio questo l’unico fastidio che resta.
      Il fatto di essersi trasformate in zerbini.
      Per questo insisto con chi crede ancora che sia solo questo l’unico modo possibile per essere amate.
      È l’unico modo per non essere amate invece, e per perdere pure l’autostima, a lungo andare…
      Forza Annak, forza.
      Lui non ha visto di cosa sei capace.
      Non biasimarti: l’hai fatto per amore

      • alessandro pellizzari, 18 Aprile 2018 @ 17:13 Rispondi

        Ragazze vedo spesso che tornano complimenti che mi fanno in maniera esagerata leggetevi l’esagerato e quello lo trovate sul blog facendo con il search

    • STELLA, 18 Aprile 2018 @ 17:31 Rispondi

      Annak ti capisco e sento il tuo dolore sulla pelle, alzati da terra e pensa che quest uomo non sta messo meglio di te. Ognuno ha i suoi fantasmi da curare, ognuno i suoi vuoi e le sue insicurezze. Purtroppo però in questi rapporti sbilanciati chi subisce l abbandono è lacerato e mortificato nella dignità e non fa altro che accusarsi e pensare a come nn abbia capito, compreso, davvero chi avessi accanto. È complicato lo so, ma in mezzo al tunnel più nero, all improvviso, se alzi lo sguardo un piccolo spiraglio di luce inizia ad entrare, ed inizi a comprendere che era tutto e solo un illusione. E se è vero che nn si muore d amore, assolutamente non si può morire x un illusione.

  • LEI, 18 Aprile 2018 @ 07:58 Rispondi

    Senza minimo sindacale la relazione non ha senso…

  • Verdeazzurra, 17 Aprile 2018 @ 22:00 Rispondi

    Si, se si aspetta sempre il segnale è chiaro: non c’è il minimo sindacale, non arriva mai.
    E se non è arrivato finora…

  • Pamela, 17 Aprile 2018 @ 20:32 Rispondi

    Io sto bene da sola, ma odio stare da sola con lui. Non so se ho reso l’idea. Voglio condividere tutto con lui… e invece aspetto aspetto aspetto…… scusate il francesismo, ma che palle!!!

  • Verdeazzurra, 17 Aprile 2018 @ 17:04 Rispondi

    Tornando alla solitudine, c’è però una cosa importante da dire: tutti abbiamo bisogno di sesso, e forse la complicazione per le donne è che per noi è più difficile sganciarlo da un coinvolgimento più profondo.
    Vorrei anch’io imparare a staccare le due cose, a viverle anche separatamente. Mi sto impegnando e mi metto in discussione, e capisco i miei eccessi passati, e le situazioni che non ho capito per mancanza di esperienza.
    Non ho mai capito se è la nostra testa, gli ormoni, la cultura, il fatto che siamo programmate per prenderci cura dei figli, e quindi per pensare al dopo e al lungo periodo… non so, fatto sta che a me pare così, mediamente.
    Io comincio a stare bene da sola ma mi manca, e mi fa stare male il fatto che so di essere ancora molto piacente, gli uomini me lo dicono… ma non mi avvicinano per solo sesso perché percepiscono la mia tendenza ad approfondire il legame… anche se io non vorrei dare questa impressione.
    O meglio mi avvicinano, ma poi restano come intimiditi, qualcuno me lo ha fatto capire abbastanza chiaramente.
    Vabbè, sono in piena evoluzione e qualcosa succederà… vedremo
    Cambierò anche in questo senso forse

    • alessandro pellizzari, 17 Aprile 2018 @ 21:57 Rispondi

      Cambiare in meglio ma mai distorcere la propria personalità

  • Oldplum, 17 Aprile 2018 @ 15:00 Rispondi

    Se non ti sconvolge confonde e fa perdere il lume della ragione non è cheesecake con topper al cioccolato

  • Verdeazzurra, 17 Aprile 2018 @ 14:28 Rispondi

    Si confermo anch’io, la capacità di stare da soli e prodromo necessario a una buona relazione.
    Può sembrare paradossale ma è così

  • Daisy, 17 Aprile 2018 @ 14:22 Rispondi

    Nel nostro caso credo che il parallelismo amore=demenza senile sia appropriato. Sei un mito, oldplum!

  • Oldplum, 17 Aprile 2018 @ 13:28 Rispondi

    Volevo dire ad Hansen che pure la febbre alta o la dememza senile fa lo stesso effetto. Ma non le trovo piacevoli.

  • Oldplum, 17 Aprile 2018 @ 13:26 Rispondi

    La cosa paradossale è che è stato lui a farmi sentire pazzesca . Ed è una cosa non vincolata a lui. Per cui anche finisse tra noi io la manterrei questa autostima. Più che altro confronto ciò che gli rimane con ciò che perde. E perde veramente molto a lasciarci andare. Quanto allo star bene soli lo considero il prodromo per star bene con gli altri. Il vecchio adagio ” stai con me perché star con me è bello” e non “perché ho bisogno di te”.

  • LEI, 17 Aprile 2018 @ 12:00 Rispondi

    Verdeazzurra è verissimo quello che scrivi, ma allora è meglio investire le proprie energie nel coltivare amicizie vere e sincere, da poter ritrovare non solo per bere una birra, ma anche per piangere insieme.
    Credo che alla base di tutto ci sia l’autostima. Se nel tempo siamo riuscite/i a costruirci una buona considerazione di noi stesse/i, ci rendiamo conto che dobbiamo meritare il giusto per noi, e quindi non ci attacchiamo a cozza a chi ci respinge o ci manipola.
    E questo vale per tutti gli ambiti della vita, non solo per quello sentimentale.

  • Daisy, 17 Aprile 2018 @ 11:41 Rispondi

    Ho trovato questa citazione che condivido volentieri con voi:
    “Non chiamare amore la somma dei tuoi ragionamenti e processi razionali: se non ti sconvolge, se non ti confonde, se non ti fa perdere il lume oscuro della ragione, non chiamarlo amore.”
    Al. K. Hansen
    Ecco io decisamente non sono un luminare!

  • Daisy, 17 Aprile 2018 @ 11:36 Rispondi

    È il perenne conflitto tra la mente e il cuore.
    Premesso che non ci sono regole in amore e si può vivere benissimo ed essere felici anche se non si vive un rapporto canonico, credo che arrivi un momento in cui se non c’è corrispondenza tra ciò che ci viene offerto e ciò che vogliamo, anche il cuore si stanca.
    Non saprei dire se sano o malato, Il nostro rapporto è talmente astruso che funziona.
    Non abbiamo futuro, ma il presente è appagante.
    Adoro di lui tutto, le sue tenerezze e persino le sue fragilità.
    Qualcuno parlava di un puzzle fatto di mille pezzi che però è completo così come è. Un’immagine molto felice.
    Ecco, anch’io non vorrei perdermi delle tessere, il più a lungo possibile.

  • Oldplum, 17 Aprile 2018 @ 11:14 Rispondi

    Rimanere soli è la piu grande fortuna si abbia nella vita. Poi purtroppo è necessario aver rapporti sociali ma ca’ va.

    • Verdeazzurra, 17 Aprile 2018 @ 11:22 Rispondi

      Certo ma ci devi arrivare a capirlo e sentirlo.
      E fa parte del lavoro, sentirsi completi

    • Verdeazzurra, 17 Aprile 2018 @ 11:24 Rispondi

      Ma sola del tutto no… non ce la farei.
      Io sto bene in mezzo alla gente
      Sono un’animale sociale

  • Oldplum, 17 Aprile 2018 @ 10:42 Rispondi

    Dopo i 40 ho scoperto di non aver bisogno di faticare per amore. O mi ami o se non lo fai, beh.
    Se mi deludi ripetutamente alla fine a me scatta qualcosa tipo ” ma chi me lo fa fa’?”
    Certo do molte possibilità di riabilitarsi e soffro. Ma dopo un po scatta il “chi me lo fa fa'”.

    • STELLA, 17 Aprile 2018 @ 10:54 Rispondi

      esatto Oldplum, tu hai trovato la strada, io ci sto lavorando… ma ci arrivo, ora ho capito

      • Verdeazzurra, 17 Aprile 2018 @ 11:11 Rispondi

        @Oldplum, Stella, non è solo il problema delle dinamiche di dipendenza, più o meno radicate e “gravi”.
        C’è anche la paura di rimanere da soli, di affrontare il vuoto, che ci fa cadere in certe trappole.
        Questo è l’altro aspetto del problema, che peggiora con l’età

  • Daisy, 17 Aprile 2018 @ 10:42 Rispondi

    Moltissimo altro! Hai proprio ragione! Ma è così bello essere innamorati e quando si è innamorati davvero non si ragiona troppo, lo sappiamo. Per le strategie occorre essere lucidi

  • LEI, 17 Aprile 2018 @ 09:06 Rispondi

    Stella e Daisy, ma la dipendenza affettiva dovrebbe esaurirsi con la fine dell’adolescenza.
    Io ho avuto un fidanzato dai 16 ai 26 anni. Poi mi ha tradita qualche mese prima del matrimonio, e ci siamo lasciati.
    L’inizio per me è stato devastante: mi sembrava mi mancasse un pezzo di me, ero cresciuta con lui, da sola non ero nulla.
    Poi, grazie anche a mia madre che mi ha spronato e sostenuto, ne sono venuta fuori.
    E ho imparato a conoscere me stessa, a guidare da sola di notte, a divertirmi a fare shopping da sola, a crearmi nuove amicizie…
    Nelle storie successive non ho mai ricommesso lo stesso errore, prima di essere “CON”, sono stata sempre “IO”.
    Dobbiamo tenere ben presente che l’amore è solo una parte della vita, ma c’è anche molto altro.

    • STELLA, 17 Aprile 2018 @ 10:40 Rispondi

      Purtroppo Lei non e’ sempre così, ci sono dinamiche personali che vanno oltre la normale gestione dei rapporti di coppia. Per tua fortuna tu nn appartieni a questa numerosa schiera in cui il rapporto, apparentemente sano, nasconde dinamiche velenose per una o entrambe le parti

  • Daisy, 17 Aprile 2018 @ 04:44 Rispondi

    Brutta bestia la dipendenza affettiva. Molto facile rimanerne affetti con questi amanti affascinanti, istrionici, trasgressivi.
    La “pazzia per amore” seduce.
    Il segreto è non mettersi nella condizione di farsi rifiutare.
    Se lui è bellissimo e molto corteggiato, essere tu quella che tutti gli uomini vogliono, che tutti cercano, che desiderano.
    Perché quando vede che i mosconi ronzano, anche il bel seduttore corre, eccome se corre..

    • STELLA, 17 Aprile 2018 @ 09:43 Rispondi

      Ciao Daisy, io penso che il segreto è semplicemente guardare e guardarsi e scappare. Andar via da un uomo che a buona ragione ci fa donne dipendenti e ci fa perdere la libertà di essere davvero felici. L amore nn è fatica, non è costante impegno, nn è totale abnegazione. Adesso riesco a guardare con occhi nuovi, e ti assicuro che nn metterei mai in piedi strategie x farlo tornare, devo solo guardare oltre

  • Verdeazzurra, 16 Aprile 2018 @ 18:30 Rispondi

    Anche a me ha fatto male la verità quando si è svelata in tutta la sua cruda semplicità…

    • STELLA, 16 Aprile 2018 @ 19:09 Rispondi

      esatto “ una cruda semplicità “

    • Giulia, 16 Aprile 2018 @ 20:44 Rispondi

      Anche il mio era così, a volte era dolcissimo ma quando arrivava la malinconia, non dovevi pressare ma aspettare.
      Adesso sto metabolizzAndo cose che mi creano ansia se dovessi rivederlo. Però mi manca sempre, penso sempre a lui… Spero che il tempo lo aiuterà 🙁

  • Marina, 16 Aprile 2018 @ 14:13 Rispondi

    Come ti sono vicina Stella…in tante cose che hai scritto mi sembra di rivivermi e rivivere il mio “ex”…sembra la fotocopia! Stessi atteggiamenti, stessi malumori che quando ti allontanavano perchè avevano bisogno di stare soli non gli importava di nulla, tranne che di loro stessi….ed ora, a occhi aperti e un po’ staccati da loro, ti rendi conto di quello che facevano, di come riuscivano a manipolarti, perchè di questo si tratta, e noi sempre così “ingenue” a stargli vicino e guai se anche noi un giorno ci fossimo comportate come loro, guai…..boh, io ogni giorno che passa sono sempre più senza parole…

  • Pamela, 16 Aprile 2018 @ 13:34 Rispondi

    Ciao @stella, io non ho figli e non sono sposata. Secondo me per voi è anche peggio, divise tra l’amore per la famiglia è quello per il vostro amante…. io ho già spezzato il cuore ai miei e sono stata malissimo, l’idea che dovesse risuccedere mi annienta…. però che posso farci…

  • Lucia, 16 Aprile 2018 @ 12:22 Rispondi

    @ giulia…io sono ormai tre mesi e mezzo che non lo sento e la mancanza ora si fa sentire! In tutto questo tempo si è fatto sentire due volte ma non sono riuscita a rispondere. A questo punto penso che in questi casi o uno resta con la famiglia e chiude o inizia un percorso per andare via. Siamo rimasti con lui che mi ha detto che ormai se ne sarebbe andato, ma se fosse questa l intenzione non sarebbe sparito cosi.

  • LEI, 16 Aprile 2018 @ 11:19 Rispondi

    Silvia e Ema, se mi guardo dentro, egoisticamente posso dire che il mio amante è il pezzettino che manca alla mia vita.
    Con figlio e marito ho un buon rapporto. Con mio marito parliamo di tutto, ci conosciamo a memoria, non abbiamo gli stessi interessi, ma lui mi lascia lo spazio per coltivare i miei, non abbiamo gli stessi valori ed è questo essenzialmente che mi ha portato ad allontanarmi.
    Non mi attrae più sessualmente, ma mi diverto ancora a sedurlo, perché questa cosa mi mette allegria.
    Il mio amante mi dà il romanticismo che mio marito non ha mai saputo darmi, la dolcezza che mi è mancata,il senso di protezione e d’appoggio, il sentirmi al centro dell’universo con le parole bellissime, le lacrime che spuntano nei suoi occhi per non potermi avere.
    Il mio puzzle è completo così, rischierei di perdere molti pezzi se decidessi di disfarlo.

  • Pamela, 16 Aprile 2018 @ 08:48 Rispondi

    Ciao @lucia! Non ho un altro. È solo un ragazzo che da qualche tempo mi scrive. Ci scambio solo qualche sms, non ci siamo ancora visti. È da luglio che sono in questo limbo, che soffro come un cane, credo sia giusto anche per me affacciarmi alla vita…… lui dice di amarmi, però sta con la moglie. Questo è un dato di fatto che non posso omettere.
    @sonoio, lui ha delle aziende, una situazione economica non indifferente. Le figlie non lo guarderebbero più in faccia. Nel paese saremmo sempre additati… dovemmo andare via…. la situazione non è rosea…

    • STELLa, 16 Aprile 2018 @ 11:19 Rispondi

      Pamela ti capisco, so che significa sentire di non avere altro che lui, l ho provato tante volte. Voglio però dirti che da quando il mio uomo mi ha lasciata, all improvviso e tragicamente, ho provato un tale dolore, straziante e lacerante, che paradossalmente mi ha creato uno sguardo nuovo sulle cose e soprattutto su me. Solo allora ho capito di quanto ero diventata dipendente da lui, di quanto avevo azzerato l mia vita, compreso famiglia amici e hobby, vivevo in sua funzione. E lui lo sapeva, sapeva perfettamente che la mia vita era ormai funzione di lui mentre, mentre viceversa x lui veniva prima il lavoro e le sue cose. All improvviso si ritirava nei suoi silenzi, nelle sue malinconie e io dovevo sempre aspettare il ritorno del re…se mi arrabbiavo per qualcosa riusciva a farmi sentire la pazza del momento che nn capiva e che non apprezzava tutto quello che faceva per me…e alla fine dovevo io chiedere scusa ed elemosinare il suo amore…!!!! Ma poi diventava x un po’ l uomo migliore del mondo, sogni altissimi, case da comprare, viaggi da fare, concerti, regali…. fino al successivo stop, fino al successivo cupo silenzio, senza apparente motivo, senza apparente origine…Per me ormai ogni giorno era un impegno, x sostenerlo in ogni attività, in ogni malinconia in ogni progetto. Fino a che x lui andava bene, fino a quando all improvviso ha detto basta. Basta xche x lui conta più l
      immagine che deve dare ai genitori, alla famiglia, come uomo di successo e irreprensibile, nessuno deve criticarlo come uomo da poco che sceglie l amante, nessuno. Quindi ha scelto, e mi ha “ buttata” via, come una scarpa rotta, una scarpa con cui aveva attraversato sei anni di vita, intensi, pieni, aveva preso tutto di me. Quando l ho conosciuto ero una donna serena, mamma di due bimbi meravigliosi e vivevo un matrimonio tranquillo. Il mio matrimonio è ovviamente finito, ed ora inizio da capo, ma senza forze, ha fatto deserto attorno a me. Spero la mia testimonianza possa dare conforto, almeno x condividere che siamo in tante in questo dolore.

  • Verdeazzurra, 16 Aprile 2018 @ 08:48 Rispondi

    Daisy, questo pazzie ne ha fatte… ma in senso contrario….

  • Pamela, 16 Aprile 2018 @ 08:29 Rispondi

    Ciao @lucia! Non ho un altro. È solo un ragazzo che da qualche tempo mi scrive. Ci scambio solo qualche sms, non ci siamo ancora visti. È da luglio che sono in questo limbo, che soffro come un cane, credo sia giusto anche per me affacciarmi alla vita…… lui dice di amarmi, però sta con la moglie. Questo è un dato di fatto che non posso omettere.
    @sonoio, lui ha delle aziende, una situazione economica non indifferente. Le figlie non lo guarderebbero più in faccia. Nel paese saremmo sempre additati… dovemmo andare via…. la situazione non è rosea…

    • alessandro pellizzari, 16 Aprile 2018 @ 08:49 Rispondi

      Questo ragazzo è già utile e già una distrazione e così

  • LEI, 16 Aprile 2018 @ 08:23 Rispondi

    “Io credo che Lei si trovi nella classica situazione…dopo tutta una vita insieme che faccio lo lascio? Purtroppo per tutta una serie di motivi non ci si lascia prima e quando poi lo si può fare accade che inizi a pensarla così. E allora non ci si muove più.”
    Franca credo sia proprio così, mio figlio è sereno, mio marito, nonostante sospetti, è ancora felice di avermi accanto. Sono la bussola della sua vita.
    Io oltre l’amore ho molto altro, tanti interessi, sono molto impegnata nel volontariato che mi ha fatto conoscere persone fantastiche, coltivo amicizie che sono solo mie, con le quali trascorro anche più di un giorno in luoghi diversi dalla mia città.
    La mia vita non è fatta solo di amore.
    Credo che il mio amante sia attratto soprattutto da questo: dal mio modo di “mordere” la vita, mentre la sua donna (che ha meno di due anni in più di me) è ripiegata su se stessa, senza entusiasmi e voglia di fare, con una visione assolutamente negativa del futuro.
    Ma lui ha molto un’idea di situazione “a due”,io e lui. Io invece ho bisogno del mondo. forse anche questo mi frena.

  • Daisy, 16 Aprile 2018 @ 07:59 Rispondi

    Ragazze, ci sono ancora uomini che fanno pazzie per amore, non sono mica estinti!
    Se uno non se la sente di fare una pazzia per te, che sei tanta roba, è lui che ci rimette.. bisogna crederci, in due

    • alessandro pellizzari, 16 Aprile 2018 @ 08:45 Rispondi

      Presente!

  • Silvia, 16 Aprile 2018 @ 06:28 Rispondi

    Perché ha ragione Ema, se scoppia un casino sarai tu a rimetterci e hai davanti tutta una vita da costruire

  • Silvia, 16 Aprile 2018 @ 06:25 Rispondi

    Pamela, a parte le considerazioni personali e su di lui, qualunque cosa tu decida di fare fatti sostenere dalla tua psicologa, è importantissimo che tu non sia da sola

    • alessandro pellizzari, 16 Aprile 2018 @ 08:45 Rispondi

      Fondamentale sempre

  • Sono io, 15 Aprile 2018 @ 23:43 Rispondi

    @Pamela perché dici che ci perde a lasciare la situazione che ha per stare con te?

  • Lucia, 15 Aprile 2018 @ 22:50 Rispondi

    @ Pamela… davvero da qualche tempo hai un altro? Io non riesco a pensare al momento a nessuno… ma credi davvero di amarlo ancora se frequenti un ‘ altra persona? Non ti sto giudicando, ci mancherebbe! Anzi forse trovare un altro ci salverebbe tutte da queste situazioni malsane!

    • alessandro pellizzari, 16 Aprile 2018 @ 06:10 Rispondi

      Leggete il chiodo

  • Lucia, 15 Aprile 2018 @ 22:38 Rispondi

    Ho letto ora il commento di Alessandro rivolto alle amanti. Ma che significa piangere sul latte versato? Di innamorarsi nessuno l aveva pianificato, è successo, è vero anche che l uomo di cui parlo ha sempre messo davanti i figli ma anche la volontà di volere stare con me. Se mi avesse detto dall inizio che non se ne sarebbe mai andato io avrei chiuso prima.

    • alessandro pellizzari, 16 Aprile 2018 @ 06:10 Rispondi

      Quasi tutte di innamorano e solo iniziando si accetta il rischio

  • Lucia, 15 Aprile 2018 @ 22:22 Rispondi

    Ciao Giulia..noi non ci sentiamo da tre mesi e mezzo.. la mancanza ora si fa sentire, all inizio confusione, delusione e anche rabbia hanno preso il sopravvento. La moglie appena scoperti ha tentato di contattarmi per giorni..non vi dico in che stato emozionale mi sono trovata. Ora proseguo la mia vita. Mi manca molto . Lui ha provato a chiamarmi un paio di volte ..credo sappia che non accetterei di riprendere cosi ormai. A questo punto o se ne va o niente. Ho paura perché il tempo passa e se è vero che sino ad ora è rimasto per il figlio piccolo non credo potranno cambiare le cose nel breve tempo . Cerco di pensare a lui parcheggiando il rancore. È difficile. Ma anche se è finita per sempre non riesco a rinnegare tutto

    • Giulia, 16 Aprile 2018 @ 08:32 Rispondi

      Ciao Lucia, siamo sulla stessa barca perché lui sta con lei per il figlio, in una famiglia dove è finito l’amore ma è rimasto l’affetto.
      Lui 50enne e io, 13 anni in meno, single e senza figli. La nostra storia è iniziata così, mi è sempre piaciuto ma non ho mai voluto creare problemi, poi un suo messaggio e dopo pochi mesi, eravamo innamorati.
      Abbiamo fantasticato una vita insieme, figli e vacanze ma il quotidiano ha sempre voluto fare da protagonista.
      Un conto vedersi un paio d’ore durante la settimana ma vedersi tutti i giorni, per un anno e mezzo le cose cambiano…
      Io mi sono trovata a un bivio, la scorsa estate: aspettarlo(sperando in un cambiamento ma quando ci sono dei figli è tutto più difficile o cercare un’altra persona per creare una famiglia (vista la mia età), io ho scelto lui ma questa scelta, che poteva essere bellissima, per lui è diventata “pesante” perché si è reso conto che non avrebbe lasciato nel breve la sua famiglia e avrebbe rischiato di farmi rimanere li, in attesa di nulla.

      In questi due mesi di lontananza e leggendo le vs storie ( faccio i complimenti ad Alessandro per questo Blog)ho avuto la possibilità di confrontarmi perché nelle realtà, non potrei raccontarla a nessuno.
      Lui non ha scelto l’amore per me, ha scelto di ritornare alla sua vita, pensa che non farà soffrire nessuno ma in questa storia ma tutti stiamo soffrendo.
      Io ho chiuso con gli uomini impegnati, questo è sicuro! I primi mesi sono stati terribili, mi è mancato nel quotidiano ma sto vedendo la luce, adesso per assurdo ho paura di incontrarlo ma, vado avanti, ho deciso che il mio nuovo obiettivo sarà ” avere una famiglia con figli”.

      Ho notato una cosa che stando in questa storia mi sono allontanata dalla realtà, i miei genitori, i miei amici…non prendevo impegni con nessuno perché aspettavo sempre una sua chiamata per vederlo o sentirlo. Ero dipendente da lui per colpa mia e chissà quante opportunità non avrò visto perché ero presa da lui…sempre colpa mia…

      • alessandro pellizzari, 16 Aprile 2018 @ 09:18 Rispondi

        Benvenuta e grazie ma non darti la colpa il difetto di voi donne e di colpevolizzarvi sempre mentre molto spesso la colpa che soprattutto maschile o comunque come minimo c’è un concorso di colpa

  • Franca, 15 Aprile 2018 @ 22:09 Rispondi

    Pamela…io nemmeno credo che lui ti ami…ma ovvio che nessuno di noi sa quello che c’è tra di voi. Tuttavia in base a quanto racconti questa è l’idea che ce ne facciamo. Mi colpisconk della vostra storia questi continui tentennamenti da parte sua. Più volte, se non erro, ti ha contattato in crisi dicendo che non ha il coraggio, che è un vigliacco e cose simili. Manda sms alla moglie con quel contenuto..mah…io manco se lo vedo ci credo.
    Sinceramente da uno di una certa età mi aspetterei un pò più di polso e di contegno anche per viversi solo la storia con una bella e giovane amante.

  • Pamela, 15 Aprile 2018 @ 21:46 Rispondi

    @verdeazzurra, se una persona al di fuori, raccontasse la mia storia, le direi esattamente ciò che mi hai scritto tu.
    Ma l’ho guardato negli occhi, lo conosco, sui sentimenti che prova per me non mente. Che poi sia un senza palle, quello sì. Però io l’ho detto anche a lui: deve scegliere liberamente perché capisco e sono cosciente che a lasciare la situazione che ha per stare con me, lui ci perde soltanto. Ènormale che io ci speri però.
    Credo che questo fatto che io mi sarei potuta vedere con un altro, l’abbia destabilizzato veramente.

  • Oldplum, 15 Aprile 2018 @ 21:41 Rispondi

    Io invece Pamela ti consiglio di seguire il tuo cuore. Non si può sapere se lui sia guidato da malafede o se davvero sia rimasto colpito dalla possibilità di perderti. Ora. Potrebbe darsi poi gli passi. Potrebbe darsi molli tutto per te. Non si sa. Tu sentilo davvero un altro. Anche solo per distrarti mentre lui decide che fare.

  • Verdeazzurra, 15 Aprile 2018 @ 21:40 Rispondi

    Io adesso scrivo una cosa dura, prendimi pure a pesci in faccia se vuoi ma non considerarlo un giudizio verso di te perché io per prima mi giudico così, guardandomi indietro.

    Lui è attratto dalla tua dipendenza, che è in questo momento il lato peggiore di te.
    Gli dai quel senso di possesso e di potenza che mai, evidentemente, ha avuto nella sua vita, a giudicare da quello che racconta di sua moglie.

    Pensa a te stessa e a come lui può vederti ora, prova a ribaltare il punto di vista.
    Una donna dipendente non è attraente, non è interessante, non è amabile, non può essere amata.
    Anche per questo il suo non può essere amore.
    Un uomo che ti ama ti impedisce di umiliarti come hai fatto tu, che non lo hai mandato a quel paese dopo quello che ti hanno fatto lui e sua moglie.

    Tu puoi certamente essere tutte queste cose: amabile, attraente, forte, interessante… ma non con lui, lui non le ha viste in te, tu con lui non sei mai stata degna di essere amata e stimata, da quanto hai raccontato, perché hai sempre mostrato il lato debole di te.

    Sua moglie ti ha aggredita, umiliata, minacciata se non ricordo male.
    Lui non ti ha difesa: è amore questo?
    No, secondo me non può esserlo.
    Lui ha paura ed è succube di una persona che ti ha ferita, giusto? Non solo, ma parrebbe addirittura avere una gran paura di perderla…
    Mi spiace Pamela, ma le cose non quadrano…

    Scusami, scusa la franchezza.
    Spero tanto di sbagliarmi… ma io ora che mi vedo com’ero… ti giuro, ho dei sussulti di nausea.
    E certo non tornerei mai e poi mai indietro… e anch’io ero certa che mi amasse.

  • Ema, 15 Aprile 2018 @ 21:26 Rispondi

    Intendo che so come ci si sente, che ascolti ma sei ancora talmente offuscata (è evidente da come ne parli) che purtroppo continuerai a seguire quello che sentì. Io sono sempre stata e sarò sempre sostenitrice del “fare quello che si sente” perché ci sei tu e nessun altro a vivere la tua vita. Ma ti stai facendo del male e te ne farai ancora di più andando avanti. Che uomo sia il non tuo uomo è molto chiaro

  • Pamela, 15 Aprile 2018 @ 21:00 Rispondi

    No @ema, io ascolto i consigli di tutti. Poi è normale che le cose le vivo io e le sensazioni le sento io. Però scrivo apposta perché ci tengo alle vostre opinioni…. vi considero mie “amiche” seppur virtualmente

  • Ema, 15 Aprile 2018 @ 20:59 Rispondi

    sa benissimo che non c’è nessun altro, che è un giochino che hai messo in piedi per farlo ingelosire. Ha capito il giochino e gioca come sa che si gioca in questi casi. Mettendo in piedi la sceneggiata strappalacrime, raccontandoti quello che vuoi sentirti raccontare.
    Perché? Per senso di possesso. Sei roba sua. Roba appunto. È sgamato e con una giovane innamorata e dipendente vince facile purtroppo.

  • Ema, 15 Aprile 2018 @ 20:53 Rispondi

    Son tutte balle. È un bravissimo manipolatore. Però le nostre sono parole al vento per te visto che sei sicura che lui ti ami. Ti auguro solo di uscirne al più presto prima che scoppi un gran casino dove sarai tu purtroppo a rimetterci.

  • Pamela, 15 Aprile 2018 @ 20:20 Rispondi

    Verdeazzurra, io non ho mai visto la mia vita o in bianco o in nero…. io credo che lui mi ami. Di questo sono sicura. Però è anche vero che non lascia la moglie. E quindi boh….

    • Verdeazzurra, 15 Aprile 2018 @ 20:32 Rispondi

      È attratto sessualmente da te e ormai è sicuro di possederti.
      Io questo non lo chiamo amore.
      Però io non so nulla, dal poco che dici poco posso dire… ma quel poco per me è chiaro come il sole.
      Poi la tua evidente dipendenza non depone a favore del fatto che ti ami… è difficile amare una che dipende da te…

  • Verdeazzurra, 15 Aprile 2018 @ 20:11 Rispondi

    Anzi no, non mi taccio.
    Pamela, per me vuol solo dire che ha paura di perderti.
    Ma non certo che ti ama.
    Della moglie ha ancora paura: non ti basta?

  • Verdeazzurra, 15 Aprile 2018 @ 20:09 Rispondi

    A me sti uomini… vabbè, mi taccio

  • Pamela, 15 Aprile 2018 @ 19:53 Rispondi

    Alessandro e ragazze tutte, come interpretate questo comportamento del “mio uomo”?
    Ve la faccio breve: giorni fa gli dico che c’è un’alta persona da qualche tempo. E che ieri sarebbe dovuto venire a trovarmi dove studio.
    Ieri mi chiama in lacrime, dicendo che stava venendo da me e che non poteva sopportare una cosa simile. Poi manda un sms alla moglie, dicendole che è un senza palle perché non riesce a dirle la verità. Lei urla chiedendogli spiegazioni e lui tace.
    Oggi mi ha detto che ormai non c’è la fa più e che sta per prendere la decisione, vorrebbe avere il coraggio di parlare a lei ma non ci riesce. Io gli ho detto che non lo aspetterò a vita.
    Che ne pensate di tutto questo?

    • alessandro pellizzari, 15 Aprile 2018 @ 19:55 Rispondi

      Deve decidere

  • Daisy, 15 Aprile 2018 @ 19:31 Rispondi

    Se io fossi il Grande Amore della Vita del mio splendido amante, semplicemente non avrebbe più la moglie, starebbe esclusivamente con me.

  • Verdeazzurra, 15 Aprile 2018 @ 17:43 Rispondi

    Silvia, io spero davvero di avere torto.
    Ne sarò felice se lo saprò.
    Ma da un po’ di tempo ho questa sensazione… una storia che ha un minimo di sostanza non può farmi passare attraverso tutti questi dubbi, queste attese snervanti, queste strategie…. non può obbligarmi a difendermi da una sconosciuta, che manco sapevo esistesse, e a chiedermi cosa le frulli per la testa… sono tutte piccole crepe che tempo poi peserebbero nel proseguo, anche se andasse a finire bene.
    Non lo so… dopo tutta sta sofferenza, tutto sto “inferno” (come lo ha definito la mia terapista), non riesco più a pensare che il bene possa nascondersi dentro complessità e attriti di queste dimensioni.
    Non è possibile.
    Come abbiamo detto più volte, la felicità deve essere semplice, o almeno qualcosa che comincia complicata ma si schiara via via… sennò non può esserlo.
    Comunque è chiaro, non sappiamo tutto e la mia è solo una sensazione.
    Ti auguro tutto il bene possibile

  • Oldplum, 15 Aprile 2018 @ 16:44 Rispondi

    Lasciarli con la moglie è la vendetta peggiore.

  • Silvia, 15 Aprile 2018 @ 15:00 Rispondi

    Alessandro grazie❤️

  • Giulia, 15 Aprile 2018 @ 14:26 Rispondi

    Lucia..la mia storia è come la tua.. non ci sentiamo da due mesi

  • Pamela, 15 Aprile 2018 @ 14:00 Rispondi

    @verdeazzura, io credo che Silvia sappia quello che fa…. se sta valutando i comportamenti di questa persona è perché ha visto che qualcosa forse forse si può salvare.
    @lucia, mi dispiace, ma se il tuo amante è sgattaiolato subito dalla moglie, liquidando te, c’è da porsi qualche domanda.

    • alessandro pellizzari, 15 Aprile 2018 @ 14:05 Rispondi

      Si Silvia è sulla strada giusta

  • Franca, 15 Aprile 2018 @ 13:57 Rispondi

    Silvia…è sempre difficile dare un’opinione su cose che non si sanno come sono andate…anche solo per linee generali. La verità la conosci tu. Sei forte e caparbia. Noi qui ti diciamo solo…sta attenta che dopo tutte le balle che ti ha raccontato lui è un soggetto pericoloso anche se ha fatto qualche mese di terapia. Prima non ti ha mai parlato della moglie…e ci credo…a detta sua, l’aveva lasciata per te. Ora non può tenerla fuori. Almeno questo mi sa che lo ha capito;)

  • Franca, 15 Aprile 2018 @ 13:52 Rispondi

    Lucia…che dirti…ogni storia è a sè. Bella domanda la tua. Nella maggior parte dei casi quando si viene scoperti l’uomo sparisce. Quindi non racconti nulla di nuovo. Poi tanti ritornano. Per ricominciare da dove si era lasciato come se nulla fosse successo. Anche noi siamo stati scoperti ma lui non mi ha mai lasciata nemmeno per un giorno anche quando era più logico sparire…fosse solo per calmare le acque. Un giorno gli chiesi perchè…e lui mi rispose che gli era bastata la morte vissuta fino a prima di incontrarmi e che ora per lui era impossibile tornare indietro senza di me. Posso dire con certezza che mi ama perché non è scappato via? Io dico che mi ama. Ma non per questo motivo.
    Comunque, con un bimbo così piccolo come fa a darti un termine temporale…il percorso è lungo e tu sei single. Forse, al di la dell’amore, ritiene sia più giusto lasciarti andare e non possiamo dargli torto su questo.

  • Verdeazzurra, 15 Aprile 2018 @ 13:41 Rispondi

    Certo che anche prendersi un uomo che tirna con te perché la moglie lo ha sgamato e a casa tutto è andato per aria… e che se non fosse successo niente sarebbe andato avanti all’infinito così, a tenerti nascosta… bah, io non so se lo farei.
    Sarei comunque la sua seconda scelta, così mi sentirei io. E questo indipendentemente dalla sua relazione con la moglie, che perdonatemi ma… davvero, è estremamente azzardato giudicare, soprattutto se si è l’amante.
    E cmq non dovrebbe neanche interessare, ma proprio per niente.
    Sono solo i fatti che indicano.la verità.
    E la verità, in tutti questi casi, è che l’amante deve restare nascosta anche dopo molto tempo.
    A me sembra sufficiente per capire.

    Poi Silvia, forse io da fuori sono diventata drastica e cinica… ma uno che tu ha raccontato, a suo tempo, una balla così colossale… davvero… merita attesa?

  • Lucia, 15 Aprile 2018 @ 13:39 Rispondi

    Ho letto tutte le varie storie e mi pare aver compreso che il tuo punto di vista è che è corretto non andarsene se ci sono minori di mezzo. Dunque per te questo è un modo per rimangiare tutto? Che si dovrebbe fare allora, continuare da amanti ??

    • alessandro pellizzari, 15 Aprile 2018 @ 13:45 Rispondi

      La storia degli amanti ha un’evoluzione. Si parte perché ci si piace e in questo stadio se ci sono figli i patti dovrebbero essere chiari. Se poi si cambiano le carte in tavola dopo perché ci si innamora i casi sino due: o si lasciano i figli e si costruisce una nuova coppia oppure qualcuno ha promesso ciò che non poteva o voleva mantenere. Chi decide di fare l’amante quando ci dono figli deve esserne cosciente all’inizio dei limiti. Altrimenti troppo facile piangere sul latte versato

  • Silvia, 15 Aprile 2018 @ 13:31 Rispondi

    Credo che il mio racconto sia stato in parte frainteso, soprattutto perché non è possibile riportare qui quello che è successo ne’ tantomeno quello che ci siamo detti. Non ha fatto il piagnisteo ne’cercato comprensione, questo posso assicurarvelo, se l’avesse fatto l’avrei asfaltato. Non è tornato per raccontarmi queste cose ne’ mi ha detto le stesse cose , la dinamica è diversa e onestamente non mi va di raccontarla. Questo non vuol dire che io pensi a cosa succede tra loro o che io non vada avanti per la mia strada. Come ho scritto prima voglio restare “vuota” e pulita e credo che sia l’unico modo corretto di andare avanti

  • Lucia, 15 Aprile 2018 @ 13:24 Rispondi

    Lui è stato scoperto, colpa del telefono.. è successo il finimondo e ha confessato , sminuendo però la ns relazione, a detta sua per non incattivire ulteriormente la moglie. Ha chiesto tranquillità , sostenendo che l egoismo non potesse esistere ora e che l unico pensiero sia quello di non rovinare i figli, uno ha sei anni ; dicendo che, solo una volta sistemate le cose potrà pensare a sé stesso. Io non sono sposata e non ho figli, pertanto fatico a comprendere . La delusione non abbia preso la palla al balzo per andarsene c è e non la nascondo. In contrasto però non posso dire di avere il dubbio mi abbia amata. È plausibile che un uomo “sparisca” perché consapevole dovrà passare del tempo (probabilmente parecchio vista l età del figlio) e mi voglia bene a tal punto da non potermi chiedere di aspettare tanto???? La mia domanda è questa. l ho amato e lo amo. Di fatto lui però mi ha lasciata. Sono io che interpreto cosi questo gesto per accettare la realtà oppure un uomo se ama, anche se scoperto continua la relazione?? Io onestamente non avrei accettato , sapendo che ora la moglie è al corrente però lui un termine temporale per andarsene nonnl ha neppure dato….

    • alessandro pellizzari, 15 Aprile 2018 @ 13:28 Rispondi

      Molti una volta scoperto si rimangiano tutto e addio amante. Siamo tutti bravi a fare gli amanti finché non ci beccano. È lì che si prendono le decisioni vere

  • Franca, 15 Aprile 2018 @ 13:04 Rispondi

    Concordo con Ema…lei sta sbagliando strada di sicuro ma è disperata e di fatto lui cerca comunque di riagganciarti. Anche solo raccontandoti queste cose. Sinceramente dopo tutto quello che già è successo tra di voi io non starei a sentire nemmeno una parola su quanto lei fa e dice e su quanto il loro matrimonio è in crisi. Questo agio non glielo darei assolutamente. Mi sembrerebbe di fare un passo indietro anche solo starlo a sentire.
    Silvia…io credo che il silenzio sia stato interrotto ma lui niente di nuovo ti ha detto. Se sei ancora intenzionata a non starci insieme se non alle tue condizioni, vai avanti per la tua strada come dice anche Ema. E non parlarci più. Non minpare lui si sia smosso di chissa quanto.

  • Silvia, 15 Aprile 2018 @ 11:43 Rispondi

    Infatti comunque Ema io continuo per la mia e questo non cambia, il resto è un problema solo suo. Visto che però all’inizio mi aveva minacciata, tutelarmi e anche informare lui mi sembrava comunque ovvio
    Se poi dovesse trovare un altro modo per contattarmi vedrò cosa fare

  • Silvia, 15 Aprile 2018 @ 11:40 Rispondi

    Ema, io non so cosa sta facendo lui, ma in questo periodo non si è comportato in modo scorretto. Ci siamo rivisti e risentiti a lavoro qualche volta ( forse 4-5 in totale) e abbiamo chiarito alcune cose che in passato non avevamo fatto, ma non abbiamo ripreso a vederci ne sentirci. Lui non ha parlato male della moglie, mi ha tenuta fuori in questo periodo, non so cosa hanno provato a fare, ho chiarito che finché lui non prende una posizione netta con la moglie non sono disposta a riprenderlo in considerazione. Aggiungo che in passato non ha mai parlato male di lei (anzi non ne ha mai parlato) e che è la prima volta che lo vedo reagire in quel modo nei suoi confronti, quindi forse un fondo di verità c’e’. Se ci resta ovviamente avrò delle ottime informazioni anche su di lui, se invece questo scazzo è il preludio di una scelta diversa forse c’è un motivo reale dietro questa sua presa di posizione. Lui non ha provato a convincermi a tornare con lui alle stesse condizioni, ora che sono più distaccata ho capito che lui un percorso in questi mesi l’ha fatto davvero (e ripeto, non per quello che dice ma per quello che sento) e non posso escludere a priori che alcuni pezzi che non aveva maturato prima li abbia affrontati ora
    Questo è il motivo per cui cerco di restare “vuota” e non giudicare a prescindere, ma guardando i fatti. Se le cose non cambiano potrò chiudere per sempre col cuore in pace, se le cose stanno cambiando davvero le vedremo. In ogni caso io sarò a posto con me stessa e in ogni caso i fatti saranno insindacabili d’ora in avanti
    Io avevo già bloccato i vari contatti di lei e completato i blocchi dove mancavano, mi sono accorta per caso che mi aveva sbloccata su fb (ai tempi -ormai diversi mesi fa- non vedendo più il suo profilo non potevo farlo) e quindi mi sono poi assicurata che tutti gli altri blocchi fossero attivi per impedirle di contattarmi

    • alessandro pellizzari, 15 Aprile 2018 @ 13:11 Rispondi

      È la via giusta

  • Verdeazzurra, 15 Aprile 2018 @ 11:17 Rispondi

    Scusa Silvia, ma non capisco perché pensi ancora così tanto alla loro relazione.
    Non è un problema tuo.
    Ci sei ancora troppo dentro secondo me, non capisco perché lo aspetti.
    No c’è proprio niente da aspettare

  • Ema, 15 Aprile 2018 @ 11:09 Rispondi

    Aggiungo Silvia … ma te un uomo così lo rivorresti davvero?

  • Ema, 15 Aprile 2018 @ 11:07 Rispondi

    Comunque la conclusione è che finché si va ancora a controllare sui social cosa fa uno, cosa fa l’altro. Controllare se uno è bloccato o sbloccato. Vuol dire che siamo tutti lontani dall’esserne fuori. Nel momento in cui vuoi tutelarti e non ne hai più sei tu che blocchi o ne esci dai social. Quindi per me hai fatto bene se non l’avevi già fatto a bloccare tu qualsiasi canale di comunicazione con lei.
    E sul fatto che lei sia messa male non ci piove, che stia disperatamente e poco dignitosamente cercando di mantenere il controllo su una cosa (leggi persona) Su cui non ha ovviamente il controllo è palese anche questo. Difatti tu e lui comunque vi sentite. Insomma. Lei sarà esaurita ma ha un buon motivo. Il problema, ed è un problema suo, è che sta sbagliando la strada da seguire per saltarci fuori.
    Tu Silvia continua per la tua.

  • Silvia, 15 Aprile 2018 @ 10:48 Rispondi

    Franca sto semplificando e non posso riportare frasi esatte ne raccontare tutto qui altrimenti la mia privacy va a farsi friggere…comunque fino ad ora mi ha tenuta fuori da quello che stava succedendo, poi come vi avevo detto ci siamo rivisti e chiariti su alcune cose, poi sono successe delle cose e ne continuano a succedere, anzi lui ha evitato di parlare perché ha parlato troppo in passato quindi ora lui per primo sa che servono i fatti e che senza quelli io non mi schiodo (e infatti non l’ho fatto). La reazione sulla moglie è stata istintiva quando gli ho detto cosa aveva fatto, era chiaro che non lo sapeva e onestamente dubito che si riesca a mentire su quel tipo di reazioni spontanee, inoltre ho visto una differenza rispetto a sei mesi fa in tutti i sensi. Non mi ha parlato di un matrimonio in crisi, ha cambiato atteggiamento ma ovviamente non posso raccontare tutti i dettagli. Avrà provato a recuperare ma se nessuno dei due vuole realmente farlo è solo di facciata e fallisce per forza. Comunque Franca ho chiarito tutto e non mi è sembrato disallineato ne’ stupito di quello che ho detto ne’ ha cercato di convincermi a ricominciare come prima in nessun momento

    Alessandro ho dato anche i tempi ovviamente, fine scuola per i figli. E hai ragione comunque, in ogni caso gli uomini vogliono la certezza di trovare qualcuno dall’altra parte

    Detto questo io sto solo raccogliendo informazioni e verificare se poi con i fatti coincide tutto

  • Giulia, 15 Aprile 2018 @ 10:23 Rispondi

    Scusa Silvia, ma cosa ci fa ancora in casa se la situazione è irrecuperabile? Se dicesse la verità

  • Franca, 15 Aprile 2018 @ 10:16 Rispondi

    Anche io Silvia ho dubbi su quanto racconta. Dice che il tentativo è fallito…credeva forse di recuperare il matrimonio nel giro di pochi mesi? Trovo immatura questa sua constatazione. E poi…vista la sua sicurezza che i tentativi non sono andati a buon fine…che ci fa ancora con la moglie? Perchè anziché parlarti di un matrimonio in crisi non fa il passo successivo? Lasciarla per poi riconquistare te? Mah…interreta ancora il ruolo del marito che parla male della moglie per farai comprendere dall’amante. È anche lui molto lontano dal capire che deve cambiare nei suo comportamenti.

    • alessandro pellizzari, 15 Aprile 2018 @ 10:26 Rispondi

      Gli uomini vogliono approdi sicuri: lascio mia moglie solo quando sono sicuro che mi riprendi. Se la lascio…

  • Silvia, 15 Aprile 2018 @ 10:13 Rispondi

    Alessandro ormai su questo sono ferrata..comunque questa azione viene da alcune cose che non vi ho raccontato quindi ha un senso..potrebbe essere la verità ma appunto io non credo ad altro che ai fatti. E anche su questo ormai ci siamo chiariti anche con lui e non ho altro da aggiungere
    E comunque Franca è come dici tu, non fa altro che darmi la conferma di come vanno davvero le cose quindi lei ha veramente l’intelligenza emotiva di un lombrico

    • alessandro pellizzari, 15 Aprile 2018 @ 10:25 Rispondi

      Aggiungerei il tempo: tu non aspetterai in eterno

  • Silvia, 15 Aprile 2018 @ 10:07 Rispondi

    Alessandro anche io ho il dubbio infatti vedremo i fatti
    Più che quello che mi dice io ascolto quello che sento e naturalmente guardo i fatti

    • alessandro pellizzari, 15 Aprile 2018 @ 10:07 Rispondi

      La cosa migliore da fare

  • Silvia, 15 Aprile 2018 @ 10:04 Rispondi

    Franca esatto il personaggio è esattamente quello che descrivi

  • Silvia, 15 Aprile 2018 @ 10:02 Rispondi

    Alessandro lui non ha fb e non sa cosa fa lei sui social
    È stato a questo proposito che lui mi ha detto che ormai non gliene frega più niente di quello che fa lei perché quello che potrebbe far vedere lei non cambia la situazione che hanno in casa
    E che invece che migliorare è peggiorata. Io l’ho avvisato per dirgli che se lei dovesse cercare di contattarmi riterrò comunque responsabile anche lui e quindi deve impedirglielo
    Se dopo mesi lei da ancora la colpa a me è chiaro che non vuole affrontare e lui questo l’ha capito molto bene, i tentativi di recupero sono falliti e lei attribuisce questo fallimento al fatto che secondo lei è ricominciata con me (e non è così). In ogni caso gli ho detto di rifarsi vivo solo con le carte in mano e che gli crederò e gli riparlerò solo con qualcosa di concreto in mano

    • alessandro pellizzari, 15 Aprile 2018 @ 10:04 Rispondi

      Io ho dei dubbi su quello che lui ti dice faccia e dica con lei

  • Franca, 15 Aprile 2018 @ 09:58 Rispondi

    Io dico che non vuole minacciarti ma pubblicando post a cui accedono tutti intende farti rosicare e credere che tutto va bene. Ma se l hai bloccata tu il problema non sussiste. Lei lo capirà subito perché non ti troverà.

    • alessandro pellizzari, 15 Aprile 2018 @ 09:59 Rispondi

      Queste persone fanno il grande errore di pensare che gli altri ragionino come loro cioè in modo distorto

  • Pamela, 15 Aprile 2018 @ 09:54 Rispondi

    Silvia, sono incommentabili. E loro anche. Ma tanto la loro condanna c’è l’hanno tutti i giorni, avendo un uomo accanto che c’è ma non c’è.

    • alessandro pellizzari, 15 Aprile 2018 @ 09:55 Rispondi

      “Amori” incomprensibili se non attraverso parametri economici e di convenienza

  • Silvia, 15 Aprile 2018 @ 09:54 Rispondi

    Pamela l’ho bloccata io ovunque, non glielo permetterò. Se ha il cervello di un bambino di tre anni è un problema suo, io la ignoro e ho disattivato ogni canale con cui potrebbe raggiungermi

  • Silvia, 15 Aprile 2018 @ 09:52 Rispondi

    E Alessandro, lei è incommentabile ed è chiaro come il sole che non ha fatto niente per recuperar