Foto Pixabay
Foto Pixabay

 

L’amante, nella realtà dei fatti, non è una rovinafamiglie o uccide il matrimonio ma, sempre più spesso, lo tiene in piedi e gli permette di camminare, come una stampella.

Ne avevo già scritto in passato parlando dell’amante mediatore familiare ma questi anni di blog, di epidemiologia di coppia, che hanno poi prodotto la recente uscita del mio libro con Eliselle La matematica del cuore, mi hanno confermato statisticamente che questo fenomeno è enorme e preponderante nella popolazione italiana (ricordo che abbiamo superato il 60% di tradimento almeno una volta nella vita), soprattutto dal punto di vista maschile.

Da un punto di vista ideale e filosofico invece posso anche concordare con chi rifiuta il concetto di amante e dice: se non amo più il partner non tradisco, mi separo. Correttissimo e perfetto. In teoria.

Ma bisogna fare anche i conti con la realtà. Ci sono molte donne coraggiose che si separano indipendemente dall’esistenza di un amante o no e ho sempre scritto che l’arrivo di un amante, nella grande maggioranza dei casi, è un sintomo postumo e spesso tardivo di un matrimonio in fallimento, raramente la causa. Queste donne possono giudicare in materia, chi non ha mai tradito no. Non si giudica col tradimento degli altri, bisogna esserci stati dentro, bisogna provarlo sulla propria pelle. Chi non ha mai tradito buon per lui, ma non giudichi.

Detto questo passiamo dall’accademia alla realtà.

Perché otto storie di amanti su dieci prolungano la vita al matrimonio invece di terminarlo anche velocemente? Perché un matrimonio asfittico, routinario e privo di sesso di qualità sopravvive a un’alternativa gioiosa, coinvolgente, passionale? Ancora una volta, salvo una risicata percentuale di casi, è l’uomo a trasformare l’amante da alternativa di vita a stampella per il matrimonio claudicante.

Vediamo i casi più diffusi, partendo da quello meno frequente ma più interessante.

GLI AMANTI PRAGMATICI

Lui e lei si amano non c’è dubbio. Se potessero, domani sarebbero insieme. Però il loro matrimonio ha tanti difetti ma non è un terreno di battaglia. La presenza del coniuge non è intollerabile anzi, spesso c’è l’affetto che ha sostituito l’amore. Certo è finita la coppia, i due sono consci dei limiti dei partner e certi che non c’è rimedio (ci hanno provato per anni a “cambiarli”), ma non Sono in guerra. Il più delle volte si tratta ormai di matrimoni azienda fondati su interessi comuni. Come i figli: anche una coppia decotta può essere formata da ottimi genitori. La realtà invece cosa narra… I due amanti si amano Ma sia lui che lei hanno figli piccoli. Hanno un mutuo. Hanno difficoltà economiche. Ecco allora che fanno un patto condiviso al 100%. Si sta insieme da amanti, il più possibile e al meglio, in attesa di giorni migliori. Superata la crisi economica e cresciuti i figli si convolerà a convivenza ufficiale o a nozze. Questa tipologia ha una caratteristica: la non sofferenza e un sentimento sincero anche se oculato. Il progetto è pienamente condiviso anche da lei, che non subisce nessuna situazione del suo lui perché ne ha una identica. E la pensa allo stesso modo. In questi casi, di amanti pragmatici e strutturati, la stampella funziona al meglio e l’indice di successo a tre/cinque anni, della serie i due diventano coppia ufficiale sistemate le pendenze, supera il 70%. Peccato che queste coppie così da patti chiari amicizia lunga siano solo un 10%.

PRAGMATICO LUI SOFFERENTE LEI

Quasi tutti gli uomini sposati non felicemente se il matrimonio, pur trascinandosi, è confortevole (si mangia, lei non rompe, bada ai figli, contribuisce al budget più qualche sveltina e sostanzialmente pace coniugale anche se piatta) non lo metteranno in discussione. Cercheranno fuori quello che gli manca, cioè il sesso perlopiù. Lo stesso può fare una donna. Il problema delle donne è che, essendo più vere sincere corrette e umane, prima o poi si innamorano dell’amante. Se succede, o si crea la situazione di equilibrio dei veri amanti pragmatici vista sopra oppure lei parte condividendo con lui la filosofia della stampella (il matrimonio non si tocca e noi però stando insieme compensiamo tutte le mancanze) ma, è solo questione di tempo, lei prima o poi rompe gli argini e a un certo punto dichiara di non tollerare più di fare l’amante. Di colpo, una delle due stampelle  che tengono in piedi ben tre coppie (i rispettivi coniugi e gli amanti) si rompe e sono guai. Perché lui di solito è innamorato a parole e non a fatti.  Comunque non abbastanza per mollare la sua comfort zone per l’amante, eccitante e fresca finché vuoi, ma non sicura. Come dice la filastrocca: “non mi fido del futuro, il presente è più sicuro!”. L’uomo medio è così, e in fondo è coerente con la sua scelta iniziale: perché fare un casino in famiglia quando posso sopperire con l’amante che copre i buchi del matrimonio? È il segreto del successo e della diffusione del tradimento, oltre al tramonto del concetto di fedeltà imperitura e automatica come da contratto. Peccato che lui all’amante abbia spesso  venduto il rapporto clandestino come un passaggio destinato a confluire in un nuovo matrimonio. È qui che sta la cialtronata scorretta: per far funzionare la stampella le racconti che un giorno verrà promossa a esoscheletro da terminator dell’amore, sapendo già che non accadrà mai. Pochi uomini tengono il punto iniziale, della serie così è se vi pare, io non mollerò mai mia moglie e i figli. Mentono per far fare all’amante l’amante. E non poche donne, purtroppo, dicono ok va bene anche a me con la recondita speranza che lui mollerà tutto per amore. Errore fatale!, come dice il mitico Renato Minutolo, quello dei video Guida coniugale per vincere le tue litigate.

L’AMANTE UOMO PIÙ DIFFUSO

Come dicevo l’uomo medio (80% dei casi) se sta decentemente in casa, non lascia la moglie perché manca sesso o comunicazione: prima o poi se li procura fuori. Una volta c’erano i casini, istituzione tollerata anche perché consentiva fuoripista agli sposati senza far vacillare i santi matrimoni. Una stampella di Stato. Non siamo molto cambiati. Certo, non paghiamo più per il sesso (anche se la prostituzione rimane un fenomeno di rilievo), vogliamo conquistare una donna, farne il nostro confessore oltre che la nostra geisha, ma il più delle volte si torna a casa. Lo sanno le tante amanti che si sentono presentare matrimoni fallimentari che stanno comunque in piedi o separazioni in casa all’insaputa della moglie interessata, le stesse che poi, dopo incredibili dichiarazioni di amore eterno devono abdicare ai loro sogni di roseo futuro di fronte a “ci sono i figli”, “lei mi rovina”, “non ho soldi solo debiti”, “lei si suicida”, “come faccio a lasciarla sola”, “cosa dirà la gente, i parenti, il paesiello” e… la lista è lunga ma sono tutte cose che c’erano dalla prima scopata da amanti. Questi uomini non sono tutti seriali. Il seriale si sa, fa della stampella cambiabile (appena rompi o fai discorsi seri ti molla o si dilegua e si procura una nuova stampella più giovane, in Kevlar) il suo modus vivendi. Ma anche il neofita, quello che tradisce per la prima volta, non molla quasi mai il matrimonio per la stampella. Sogna, quasi si innamora (quasi), a volte ci crede pure ma di fronte al dunque sceglierà sempre la comfort zone. Sono quelli che, tipicamente, scoperti dalla moglie diventano zerbini al punto di ripudiare l’amante e a volte di accusarla di averli sedotti (non ridete perché c’è anche qualche moglie che ci crede e non poche che ci vogliono credere). Alla peggio diventa un seriale, o vi tormenta con un unico scopo, nonostante le promesse e le strategie per prendere tempo: farvi fare ancora l’amante. In fondo anche l’amante è una comfort zone da tenersi stretta finché si può, mica tutti gli uomini amano corteggiare e conquistare, anzi sai che stress! Se ne trovi una che va bene te la tieni stretta finché Non avanza pretese.

Insomma, il connubio focolare domestico con annesso letto bollente clandestino è un successo che non solo non conosce crisi, ma è oggi in costante espansione.

In fondo è il teorema dello status quo e, parafrasando il Gattopardo, cambio tutto con l’amante per non cambiare nulla.

Sincerely yours

Condividi:

1.276Commenti

  • leilei, 15 Marzo 2021 @ 13:05 Rispondi

    Sarei curiosa di sapere dopo quanto tempo che non fa sesso con me, torna da lei…

  • leilei, 11 Marzo 2021 @ 16:30 Rispondi

    Piccola, io sto provando a derubricare tutto a livello di amicizia, perchè sto passando un periodo davvero stressante e non ho bisogno di altre tensioni emotive. Ma lui non molla un colpo, viene in auto a guardarmi da lontano. Fortunatamente il lock down aiuterà a mantenere un pò le distanze, in questo momento ne ho proprio bisogno.

  • Piccola, 11 Marzo 2021 @ 14:18 Rispondi

    @leilei è quello che raccontava sempre a me, di vivere una situazione di stress, di lei che lo umiliava davanti a tutti, che non le stava nulla bene. Intanto è lì e non ha avuto nemmeno le palle di chiudere da uomo con me scappando e lasciandomi nel labirinto dei miei pensieri. Io non ci credo più a quello che raccontano.

  • leilei, 11 Marzo 2021 @ 12:02 Rispondi

    Dolore hai novità?

  • leilei, 9 Marzo 2021 @ 12:09 Rispondi

    Mi ha detto che a casa sua è stato declassato a quasi una nullità, e che non lo aveva capito.
    Gli ho risposto che questa è una questione che deve risolvere con lei, visto che ci resterà tutta la vita.

  • Elisabetta, 19 Febbraio 2020 @ 14:05 Rispondi

    @Dolore scrivo qui in risposta a post di @Fes probabilmente inviato prima di cambiare nickname.
    Al dolore di lei o qualunque cosa tu ora immagini lei provi, bene,…. non glielo hai procurato tu. Ok?
    Le tue azioni, dettate da un primo timido tentativo di uscire da questa situazione che ti fa stare male, sono legittime e non devi renderne conto a nessuno.
    I sensi di colpa che provi ora sono schiaccianti lo so perché ho vissuto anch’io quello che stai vivendo tu, però… però…ora che sei arrivato anche tu qui #acasadiAle, posso solo dirti che a me è bastato leggere un solo suo a mirato, che i miei sensi di colpa sono spariti, subito, ma veramente!
    Da quel momento ti senti leggero e comincia la risalita.
    #Dolore molla lì dove sei la zavorra dei falsi sensi di colpa e datti una spinta in direzione opposta.
    Guarda che ci siamo noi in quella direzione mica è un salto nel vuoto, atterri su una rete di solidarietà molto stretta.

    • Dolore, 19 Febbraio 2020 @ 21:58 Rispondi

      Come detto dovrò rivederla fra non molto per lavoro. Le dirò solo nuovamente che la vita è fatta di scelte… e che lei la sua l’ha fatta… se mi vuole bene come dice, mi lasciasse perdere. Questo il mio proposito, spero di riuscirci, per il mio bene. È che la sto già immaginando con gli occhioni tristi davanti a me… e io che mi sciolgo come un fesso al sole. Devo farcela… intanto grazie a tutte e a tutti voi per il sostegno… vi abbraccio idealmente di cuore, spero di non risultare stucchevole con i miei commenti, ma come in tutte le cose ci metto il cuore, e così anche nel raccontarvi quello che mi sta accadendo… quello che mai mi sarei aspettato di vivere. Nel pomeriggio mi ha scritto tutto ok? visto che non l’ho contattata né per rispondere al buongiorno né per una reazione ad un’immagine che ha pubblicato di un regalo che le ho fatto. Non ho risposto ma le ho fatto vedere che ho visualizzato. Buona notte a tutti e a presto. Domani è un altro giorno e vediamo se mi ricontattera’.

  • LEI, 19 Febbraio 2020 @ 12:38 Rispondi

    Dolore è vero che amare è donare senza chiedere nulla in cambio. Ma per me questa è solo una bella teoria, il regalo che ci hanno fatto poeti e cantori.
    Di fatto quando il rapporto è squilibrato perchè solo uno dei due dà tutto se stesso e l’altro prende a piene mani ma non è altrettanto generoso, c’è qualcosa di malato che porta tanta sofferenza.
    Io credo che l’unico amore davvero gratuito sia quello per i figli. Per il resto vale la regola del do ut des.

    • Ariel, 19 Febbraio 2020 @ 15:22 Rispondi

      @Lei esattamente così
      E questo dovrebbe e potrebbe aiutare molto a non rassegnarsi al subire accettare sottostare a uomini che non ci meritano ma
      Chiudere la porta per aprire noi stesse quelle vere Donne che sono capaci di non aspettare più che gli altri facciano i passi ,ma che passi dopo anni o anche solo che uno senza un bel nulla di vero rispetto e alla pari ?

      Ecco perché vale sempre la pena chiudere la porta per evitare di calpestare la propria Dignità che è pure un insieme della propria intelligenza

      E tu @Lei chissà che davvero ti decida a scegliere te stessa anziché stare sempre in ombra imposta da loro i maschietti ognuno con i loro metodi chiaro manipolazione di relazione

      • LEI, 21 Febbraio 2020 @ 13:10 Rispondi

        Con mio marito sono già molto cambiata. Con l’amante sono sulla buona strada.

  • Fesso, 19 Febbraio 2020 @ 10:24 Rispondi

    Buongiorno @love , hai ragione su tutto, e ti invidio per essere riuscito a trovare la forza necessaria. Saprai cosa intendo se dico che mi sento in paradiso ogni volta che siamo al telefono, ogni volta che riesco a vederla, ogni volta che le si illuminano gli occhi dopo un mio regalo… e ritorno nell’inferno quando tutto questo smette di esserci, quando ricomincio a pensare a lei che mi tratta così superficialmente, che non fa nulla di diverso dal suo,ordinario per volermi incontrare. Essere sempre a sua disposizione mi sta consumando dentro, mi sta logorando la testa. Stamattina per la prima volta non le ho inviato il buongiorno, lo ha fatto lei poco fa e sto riuscendo a non rispondere… ma credimi, sto scrivendo qua con le lacrime agli occhi. Ma cosa riesco a pensare ora? Lei ci sta male che non rispondo subito come sempre, o starà pensando che è finito il giochetto preferito.. boh… E pensa che probabilmente per necessità a breve dovrò tornare a lavorare insieme a lei … Dio mio…

    • Love, 19 Febbraio 2020 @ 13:37 Rispondi

      C’erto… So perfettamente come ti senti, e tutto quello, che ti verrà suggerito qui, saranno come quelle briciole, che ti da, e di darà lei, se deciderai di continuare, saranno PRO, come lo sono state per me.
      Io, ci sono arrivato anche grazie, alle amiche, che si sono qui, disposte, ad aprirti gli occhi, anche strigliandoti.
      Se avrai bisogno, scrivi, e se non ti sentirai di scrivere, leggi, ciò, che tutte queste donne, passano o hanno passato, l’unico modo, per capire, chi hai davanti a te.

  • LEI, 19 Febbraio 2020 @ 08:26 Rispondi

    Chapeau a questi uomini che aprono il loro cuore a noi, ci raccontano la loro sofferenza e le loro fragilità senza paure.
    Questo ci fa capire che spesso su di voi ci sono troppi luoghi comuni, che sapete amare e donare davvero. Io personalmente ho sempre pensato che non ci sono distinzioni tra uomini e donne quando si vivono sentimenti veri. La differenza sta solo se si ama o no.

    • Dolore, 19 Febbraio 2020 @ 14:02 Rispondi

      @LEI, la vedo esattamente come te. Per me il cuore non ha sesso, e anche gli uomini possono vivere nelle loro fragilità e essere sensibili allo stesso modo. Rispetto le statistiche di @Alessandro, i numeri non mentono, ma pensa a quanto può far stare in un certo modo il vedersi catalogati come delinquenti del cuore, passatemi il termine, quando in realtà si sta semplicemente amando con tutto se stesso una donna senza limiti o filtri… e magari purtroppo si sta vivendo sulla propria pelle l’egoismo di quest’ultima che non si sofferma a pensare al prezzo che sto pagando per farla stare bene. Oltre le cose materiali, i soldi vanno e vengono, il tempo infinito dedicato a lei anima e cuore, il tempo va solo avanti e non me lo ridarà indietro nessuno, oltre alle cicatrici che mi rimarranno sul cuore.

  • Love, 18 Febbraio 2020 @ 18:14 Rispondi

    @AnoniMo…ti rispondo io, perché mi hai menzionato nel tuo commento.
    Sei arrivato, per così dire al capolinea, vorresti, ma non puoi chiedere, e se chiedi rischi di perdere, ma non perderai nulla, perché non hai nulla.
    Sono arrivato anch’io a questo, il giorno, anzi quel giorno che le ho chiesto di vederci, se hai letto i miei post, esattamente poco tempo fa, dove al mio comunque, aver dimostrato, quanto lho amata, è la amo tutt’ora, mi ha riportato alla memoria una frase, che hai tempi, l’avevo letta, come qualcosa di importante nei miei confronti, ma oggi, ci vedo tutto il suo egoismo.
    La frase da parte sua, era più o meno così :” Non sono pulita, come mi fai te, mi sento sporca, io sono quella sposata, mentre tu sei libero. Io mi posso godere tutto di te, mentre tu di me, solo poco, e per questo, mi sento una m###a nei tuoi confronti.”
    Beh, io oggi la vedo che avrebbe dovuto dire, che si sentiva una m###a, verso suo marito, e non verso di me.
    Perché?
    Perché, con me, c’era quando voleva lei, si sfogava, con me, del suo matrimonio fallito, delle discussioni con lui, di come lui, non la coccolava, non la faceva sentire una femmina, e non la faceva sentire desiderata, ma, un ma, c’era, quando dopo essere stata a letto con me, tornava a casa, e cenava con lui, e poi andava a dormire con lui, ed il suo matrimonio, davanti a tutti, era il migliore del mondo, ecco con lui, avrebbe dovuto essere una m###a, e non con me, per non aver avuto il coraggio, di dire a lui, che tra loro, era finita.
    Non sono un bacchettone, e non lo sono mai stato, ma da questa esperienza ho imparato tanto, e tanto ho imparato da quanto leggevo qui.
    Peccato, che esistono anche donne, che trattano gli uomini, nello stesso modo, che gli uomini trattano loro, e oggi, le capisco, capisco quanto possano soffrire, perché io, soffro, e sto soffrendo tuttora.
    Un consiglio, non aver paura di osare, ciò che perderai, per aver osato, non era per te.

    • Dolore, 19 Febbraio 2020 @ 14:13 Rispondi

      Grazie anche a te @love, provo a giustificarla con le paure ed i sensi di colpa ma veramente come dici mi sento al capolinea, non per mancanza d’amore, la amo da morire, ma per sfinimento, per il perenne mal di testa, per le lacrime che molte volte se ne fregano di dove o con chi mi trovo. E la facciata bella pulita che vuol mostrare al mondo del suo matrimonio… beh… solo lei sa cosa nasconde. Sto provando a non rispondere al suo buongiorno di stamattina, ci sto male e so che ci starò male, e lo sai anche tu purtroppo. Ma forse saprai anche che alberga in me quella speranza che questo mio silenzio alla fine rappresenti per lei quello scossone per farle capire cosa sta perdendo e magari per farle scegliere in maniera diversa il da farsi, non vedendomi e trovandomi più accanto a lei come la cosa più ovvia e scontata. So che è stupido anche questo, ma in cuor mio provo a resistere per vedere se cambia qualcosa. Da buon fesso. Scusatemi, ma certe dinamiche le conoscete, non vogliatemene se adesso sto pensando questo, se sto sperando questo… l’amore per come sono fatto io non riesco a spegnerlo con un click.

  • AnoniMo, 18 Febbraio 2020 @ 11:00 Rispondi

    Salve a tutti, vi leggo ormai da mesi perché al solito, quando non ce la si fa più, si cerca on line una soluzione una via d’uscita. Trovare le vostre testimonianze e provare a cogliere la più assonante alla propria realtà, questo faccio da tempo, e oggi mi ritrovo a scrivere quasi di getto perché sento di essere al limite e allo stremo delle forze. Oltre tutte le statistiche del grande @Alessandro vorrei unirmi a quella risicata percentuale in cui credo rientri anche @Love , quel gruppetto di uomini “anomali” (e già questa definizione per me è incredibile quanto assurda) che vivono di sentimenti, di sensibilità, di lacrime di dolore, e che non prendono nessuno in giro se non, forse, solo loro stessi. È da oltre un anno che sono “amante” di una donna meravigliosa, sposata con prole e con decenni di matrimonio sul groppone, con annessi e connessi sensi di solitudine, marito assente e sprezzante, assenza di amore, abitudini e monotonia varie. Da subito sono stato per lei la ventata di novità e tutto quel mondo di amore che le è sempre mancato sin dall’origine del suo matrimonio, che l’ha vista partire con intensità e emozioni ben differenti rispetto al marito e con questo divario mai colmato fra loro. Io per lei ho stravolto la mia vita ma mi rendo conto di non riuscire più a vivere mettendo totalmente il mio quotidiano nelle sue mani, nella speranza e il più delle volte vana attesa che lei sia di luna buona e che riesca a ritagliarsi un attimo di tempo per me, per coccole di cui avrei tanto bisogno. A parole, in chat o al telefono, senza sbilanciarsi eccessivamente mi fa sentire importante per il suo cuore, ma poi le giornate e i mesi che passano dicono il contrario. Possibile non aver voglia di scappare per qualche minuto per stringersi un po’? Giustificando il tutto con la paura di essere riscoperta dal marito? Essi’, lui avrebbe scoperto una notte una nostra chat non cancellata, l’avrebbe perdonata e ammettendo tutte le sue mancanze nei suoi confronti sarebbe ora diventato il più premuroso dei mariti. E quindi… perché continuo a esistere io? Perché fa in modo che non scompaia dalla sua vita? E muoio dentro per tutto quello che vorrei e non ho da lei, oltre per tutto quello che penso quando la penso insieme a lui. Vi giuro che non ce la faccio più, non riesco a fare più nulla di normale, la mia normalità continua per assurdo a essere il rimanere inerme e pronto a correre da lei se le capitasse una giornata con un po’ di coraggio. @Ariel saprebbe già cosa dirmi, e mi rendo conto di essere ormai dipendente da lei… ma non riesco oggi a fare altro. Spero di non essermi dilungato molto e comunque grazie per tutto quello che avete scritto di voi finora su questo bellissimo blog. Buona giornata a tutte e a tutti.

    • GiuliaM, 18 Febbraio 2020 @ 13:59 Rispondi

      Gli uomini nella tua situazione mi stringono il cuore.
      Ma lei secondo te TI AMA?
      o sei immerso nella situazione che
      Mi sembri un uomo molto sensibile non conosco la tua storia non conosco lei
      Ma certe volte leggo racconti di vogliacchi
      Questa donna mi sembra una vigliacca
      Quindi non amava te ma la proiezione di te
      Una proiezione che voleva espressa dal marito?
      Scrivi e non ti chiudere.

      • Fesso, 18 Febbraio 2020 @ 19:13 Rispondi

        Grazie Giulia per la risposta. Sicuramente tutto quello che le do io non lo riceve dal marito, in termini di attenzioni, premure, coccole e se vogliamo anche regali. Si, perché ogni volta nonostante i suoi “ma non dovevi”, “ma come devo fare con te” etc. non ho mai perso occasione per regalarle qualcosa. È che purtroppo per quanto la amo, ogni volta che vedo qualcosa di bello penso subito a lei. Quello che mi dà da pensare e che mi uccide dentro è che quando le dico di incontrarci per poterle dare qualcosa lei si ferma e ricambia con un bacio. Le altre volte pur vedendo che ho fatto km per raggiungerla lungo il suo tragitto per tornare a casa mi saluta, parliamo al telefono e ciao. Io purtroppo non riesco a capacitarmi di come possa riuscire a farmi del male sapendo quanto la amo.

        • Rosa, 18 Febbraio 2020 @ 22:32 Rispondi

          Ciao, intanto ti proporrei di cambiare ancora una volta nick.
          Cà nissiuno è fesso! (perdonatemi ma da una del nordovest apprezzate almeno lo sforzo). Nel senso che chi ama è vulnerabile, soprattutto se non corrisposto.
          Piuttosto direi che lei è molto in malafede e purtroppo vista così pare proprio ciò che è, ossia : lei ti sta usando e sta approfittando di te.
          Non ci dici (o forse mi e sfuggito) se tu sei libero o impegnato e da quanto tempo dura la vs. relazione.
          Io leggendo così di primo acchito ho pensato ad una “profumaia” magari sbaglio.

          • Dolore, 19 Febbraio 2020 @ 11:05

            Grazie @Rosa, pensavo proprio alla vulnerabilità di una persona che ama come me, paragonabile credo solo a quella dei bambini e dei vecchi. E allora penso… ma possibile che una donna possa approfittarsene in questo modo di una persona così vulnerabile, che non si renda conto del male che mi fa ogni volta che non fa nulla per farmi provare qualcosa di bello? E parto con la mia ricerca delle possibili giustificazioni, per quanto non riesca a crederlo possibile tutto questo. Ci conosciamo da oltre un anno, per lei dopo sei mesi ho detto basta ad una storia di oltre dieci anni, ma d’altronde se mi sono innamorato di lei, se è entrata nella mia vita, è perché la mia storia lo ha concesso e nel mio cuore c’era spazio e voglia di amare.

          • Rosa, 19 Febbraio 2020 @ 12:19

            @Dolore, purtroppo è così. Quello dei due che ama di più, o peggio, l’unico dei due che ama, anche se lo fa per tutti e due, è destinato a star male, e il tuo nuovo nick lo rappresenta tutto.
            Io non ho risposte e nemmeno soluzioni, perchè è sempre facile sentenziare e salire in cattedra con le storie degli altri.
            Capisco e rispetto il tuo dolore e mi sento solo di dirti di provare a poco a poco a volerti un pò più bene.
            Ogni giorno un pò di più. Prova a mettere prima te di lei.
            Lo so, quando si ama viene spontaneo non è studiato, l’amore non conosce tattiche o tecniche.
            Ma l’amore non corrisposto rischia di farti accartocciare su te stesso e ti si ritorce contro.
            Una cosa è certa a lei non interessa come stai tu, tu servi a lei per farla star bene nel suo matrimonio.
            Parti da qua e prova a vedere se riesci a sottrarre qualcosa.
            Ogni giorno un pò meno a lei e un pò più a te.

    • Mary, 18 Febbraio 2020 @ 14:23 Rispondi

      Benvenuto @AnoniMo, se puoi usa un altro nome perchè c’è già un altro utente uomo che lo usa. Si genera confusione se più persone hanno lo stesso nome.
      L’amante è uno strumento di emozioni per una persona sposata. Se aspetti sia lei a lasciarti non lo farà, perchè non ti ha neppure mai preso, sei solo a disposizione. Devi uscire da solo dalla gabbia.

      • Fesso, 18 Febbraio 2020 @ 19:22 Rispondi

        Grazie anche a te @Mary. Purtroppo non riesco a dirle che dovrei allontanarmi. Penserebbe che la sto abbandonando, visto quanto è fragile, solo perché non mi sta dando quel che naturalmente vorrei da lei. E onestamente proprio non ci riesco. Abbiamo fatto l’amore solo una volta, dopo solo effusioni sporadiche per un paio di volte e poi baci appassionati di ringraziamento ai regali fatti. Ma sempre poi scappando via… lei dice per paura. Ha paura e quindi evita tutto l’inevitabile. Ma possibile che non senta dentro di sé la voglia di un abbraccio, di coccole, di baci solo nostri… io impazzisco… possibile che la paura la renda così insensibile verso,di me? O magari la sua vita con il marito nuova versione, più premuroso e attento, magari anche più soddisfacente a letto, la abbia cambiata verso di me ma non le conviene lasciarmi andare perché alla fine… a chi non farebbe comodo avere un cagnolino del genere sempre al proprio fianco, pronto a tutto, pronto sempre a parole dolci in caso,di tristezza, pronto a regali inaspettati etc? Vi giuro, mi sembra tutto così ovvio ma il cuore non lo accetta, ho paura di sbagliare allontanandomi, temendo di lasciarla sola in balia del marito e delle sue tristezze, dei suoi momenti no, lei mi dice spesso che sono il suo porto sicuro a cui si aggrappa quando sta male. Perché sa come si sente con me, sa quanto la amo. E la amo follemente.

        • Dispersa, 18 Febbraio 2020 @ 21:46 Rispondi

          @Fesso…. Ti prego tutto ma non fesso!!
          Se sei arrivato qua è perché probabilmente sei arrivato al tuo game over….
          Non avere paura di ferirla, abbandonarla, di lasciarla sola…. Perché non è così che la perderai!!
          Quando vengono scoperti diventa un calvario…. Con il coltello dalla parte del manico anziché scegliere se ripartire o ricostruire…. Scelgono di rimanere a casa (con compagni che improvvisamente si risvegliano da un lungo sonno) e di tenersi l’amante (bada bene il più delle volte dimezzando la metà le briciole di un tempo)…..
          Pensaci bene, chi perde?
          Riparti per te, non pensare a lei…. Lei l’ha già fatto!!

          • Dolore, 19 Febbraio 2020 @ 10:52

            Grazie @Dispersa, hai,ragione., lei ha scelto, anche se la mette sempre sul piano della rassegnazione dicendomi che non può fare altro per i figli, per il disprezzo che subirebbe da parte dei parenti e della società. E ti assicuro che le briciole non sono neanche la metà. Ma dico io, mi dici che sei stata scoperta, hai,scelto così, ma sparisci, lasciami in pace, cosa altro vuoi da me? E invece no, conosce il mio cuore e sa tutto quello che faccio e farei per lei. È tornata in zona sicurezza verso il marito, anzi, adesso anche lui per recuperare gli anni persi le dimostra amore attenzioni più uscite insieme etc. E allora io a cosa servo più?

          • Delusa, 19 Febbraio 2020 @ 14:39

            @dolore, sei “solo” follemente innamorato e faresti di tutto per lei così come si farebbe quando una persona ti entra così dentro da scombussolati la vita! Le ti dà delle giustificazioni “ragionevoli”..figli, società, doveri, figuracce,..tutte cose che abbiamo sentito già noi qui su questo blog che però non accettiamo quando vengono a galla sentimenti così forti…il punto è che ora sei nella fase di dipendenza totale e non riesci ad essere lucido.. faresti qualsiasi cosa anche solo per sentirla o vederla un minuto.. purtroppo per me non c’è stata soluzione che vivere questo inferno.. sopporti quasi senza limiti perché non vedi alternative ma dopo inizi a cavalcare la fase della stanchezza.. senti che non ne puoi più e non ti meriti tutto questo..se tutto era vero tornerà…non permetterle tutta questa sicurezza di aspettarla a vita.. perché se ne approfittano di questa comodità di averci sempre lì a disposizione senza però risolvere mai i loro problemi!

        • Mary, 18 Febbraio 2020 @ 22:39 Rispondi

          @Fesso lei non è la tua compagna, ha un marito, non sei tu che ti devi occuparti della sua fragilità, della sua tristezza o quant’altro anche perchè non essendo la tua donna non ne hai neppure modo, o comunque hai un margine molto limitato di azione. Immagino che leggendomi penserai “no ma suo marito non vede queste cose” ma pure fosse, non sta a te occupartene. Vedi interagire con queste persone, porta una certa confusione. Loro sono persone sposate che si fanno la scappatella. E guarda che tutti la vedono così. Però versano addosso a noi amanti tante cosucce della loro vita personale che normalmente si viene a sapere solo in rapporti intimi, che presuppongo un certo legame. Dal lato opposto lei non appaga niente di quanto vorresti, ma ti mette in una situazione di illusoria aspettativa. Sapessi quante volte ho sentito il signore sposato con cui mi sono frequentata parlare del vuoto che provava, della solitudine che sentiva, solo che a differenza della signora che hai conosciuto tu, era pure arrabbiato (con me) perchè quel vuoto non si colmava. All’inizio pensavo si fosse rincoglionito dagli anni di matrimonio, dal trascinamento di un rapporto non appagante, e invece poi ho capito che quelle cose facevano parte di lui. Era un problema suo, non un riflesso del rapporto con sua moglie, ignara di tutto. Non devi abbandonare lei, perchè lei non ti ha mai preso, e lo sai, devi abbandonare quella parte di te che chiami Fessa, ed è fessa perchè stai dando del bene a chi non te ne riconosce il merito. E lungo andare questo porta danno, alla stima che si ha di se. Quello che fai per lei è prezioso, i bei pensieri, i doni, ma va donato ad una donna che li sappia accogliere, e che non ricambi con un bacetto voltandoti le spalle tre secondi dopo. La tristezza e le altre cose sono roba sua, sai quante donne sposate ci saranno tristi? Ecco devi vederla allo stesso modo. E non credere che quel lato oscuro che vedi di lei sia collegato al marito e non sia proprio suo, di lei.

          • Dolore, 19 Febbraio 2020 @ 10:37

            Grazie @Mary per le tue parole. Credo tu abbia ragione sul suo lato oscuro, diverse volte mi ha detto di sentirsi sbagliata a causa di cose che le sono accadute in passato. Il problema è che io mi sento come colui che, a differenza del marito, riesce a donarle pace tranquillità e riesce a farla sentire coccolata dall’amore. So che non ho nulla in cambio, ma pensa solo che mi preoccupo del fatto che lei potrebbe pensare : ecco, vedi, non gliela do’ e lui sparisce. Capisci come sono messo? Al pensiero di distaccarmi mi sento un verme, che la abbandona dopo averle fatto capire che so quanto ha bisogno di me e che so quanto bene le riesco a dare. Ecco…. cambio di nuovo nickname.

          • agnese1977, 19 Febbraio 2020 @ 12:05

            @Dolore forse sarò troppo dura e diretta ma vedi che ti è capitata una vera e propria strunza di quelle più meschine. Una alla quale piace avere un cagnolino fedele che le corre dietro e di più copre di regali. Che piacere traggono di tutto ciò queste donne non saprei, è fuori della mia comprensione. E come te l’ha già detto @Anonimo fatti forza e riprenditi, fatti valere come uomo ma non per lei, farlo per TE!
            Un abbraccio

          • Mary, 19 Febbraio 2020 @ 12:45

            @Dolore e a te chi pensa? Perchè il marito pensa a ricucine con lei, lei se la gode e comunque pensa al marito, poi viene da te quando gli gira, o come immagino più probabile ti messaggia quando vuole l’amico supporter, e tu pensi a lei. E a te chi ci pensa? Tu non lo meriti? Lei ha bisogno di te ma come supporter, un marito ce l’ha. E’ una persona adulta, tu non hai firmato un contratto, è lei che l’ha fatto verso suo marito e non l’ha rispettato. Tu andresti a lavorare gratis per qualcuno che ti dice che dai grande valore all’azienda, che quello che fai è davvero importante, o ti sentiresti preso in giro, che fosse vero quel valore ti dovrebbero fare un contratto? Pensaci.

        • anonimo, 19 Febbraio 2020 @ 09:53 Rispondi

          Ciao Fesso, io ti chiamo con il nick che ti sei scelto. Sta a te cambiare lo stato delle cose e quindi di conseguenza il Nick. Al momento da quello che leggo effettivamente il nick…è adeguato…lo dico per scuoterti non per offenderti.
          Secondo te se la paura prevale sulla voglia di stare co te, ti ama?
          E secondo te puoi amare una che non ti ama? Questo è qualcosa di tossico, qualcosa che non va soprattutto in te ed è su di te che dovresti lavorare. L’amore vero è quello corrisposto, univoco e che va nella stessa direzione. Data la circostanza è normale che ci siano difficoltà ma dovrebbe sempre prevalere la voglia di stare con te e di non perderti e dovrebbe essere un crescente.
          Reagisci. Cavolo sei un Uomo! Ne devi venire fuori. E sai qual è l’unico modo. Allontanarti in maniera radicale!!!! Silenzio Assoluto!!! E’ l’unico modo e sfrutta questo blog, sfrutta questo tempo per lavorare su di te.

          Ti abbraccio e smetti di essere Fesso!!!

          • Dolore, 19 Febbraio 2020 @ 13:55

            Grazie @anonimo per la tua s ossa. Ma in effetti è proprio quello che penso io, se qualsiasi cosa prevale sulla voglia anche di un semplice abbraccio che porterebbe via… toh… 2 minuti, sul desiderio di voler condividere del tempo con me, sul tenerci stretti in abbracci che sarebbero solo la logica e naturale conferma delle parole scritte…ad amare mi sa che sono solo io qua. Sto smettendo di essere fesso perché bene o male riesco ad intravedere le cose che non vanno… ma queste cose mi fanno male, e per il momento è solo Dolore, oltre che delusione.

    • Ariel, 18 Febbraio 2020 @ 14:52 Rispondi

      @AnoniMo
      Benvenuto qui in questo gruppo così agitato variegato e tutte le nostre storie tutte diverse ,ma che come hai già capito hanno un denominatore comune che si chiama per riassumere la Matematica del cuore,che veramente ti consiglio di leggere ,ecco qui si parla di Manipolazione relazionale che ovviamente ha molte sfumature e però si avvale al origine nella maggioranza dei casi 80/100 di relazioni a perdere a causa della manipolazione consapevole e che danneggia notevolmente la donna messa in atto nella maggioranza dei casi da uomo verso donna.

      Però è pur verità concreta che nel panorama sociale esistano anche le stesse dinamiche di relazioni manipolative dannose al contrario
      La Donna manipolattrice che fa lo stesso uguale danno al Uomo
      La Scienza e la Statistica hanno rilevato una maggioranza numerica di casi opposti e cioè uomini manipolatori

      Si ho letto con attenzione il tuo racconto testimonianza che veramente ti ringrazio aiuta molto qui poter confrontarsi ed ascoltare uomini di buona fede e che sappiano come qui secondo me hai dimostrato di presentarti bene e chiaro nel tuo racconto

      Si so cosa dirti infatti,perché io stessa ho vissuto la manipolazione relazionale nel mio caso ad alto impatto causa la presenza di cui ho avuto certezza certificata Medico dell apresenza nel ex di un disturbo del comportamento che però non toglie affatto la capacità di intendere e volere

      Queste relazioni come la tua sono tossiche nel senso che la manipolazione a scopo di uso e consumo dei propri bisogni da parte di lei è come se ti trattasse come un oggetto ad uso e consumo globalmente
      Sesso gli fai da psicologo da aiutante da quello che sbava per lei lei manipola e NON CI SI ACCORGE MINIMAMENTE di essere sotto un lavaggio del cervello profondo che crea la dipendenza affettiva nella preda che saresti tu

      Unica soluzione che sai già è fare la terapia apposita e cioè sceglierai un terapeuta che ha esperienza in massima parte di dipendenza in genere perché la dipendenza affettiva agisce nel cervello come fosse un droga con crisi di astinenza durante il Cds cioè No contact totale blocco di comunicazione

      Caro AnoniMO ti capisco tantissimo perché ci sono passata ma mi sono curata e sono ormai fuori da molto tempo da questa relazione che veramente va curata
      Loro non si curano mai pensando di stare bene o facendo comunque le vittime di stare male bisognosi sempre e soltanto quando gira a loro

      Guarda se avrai letto qui nel Blu g qua e là ti sari accorto di quanta resistenza ci sia in tante care Donne che rifiutano almeno scrivendone qui il fare terapia specifica
      Quelle che la hanno fatta le distinguo subito da come scrivono e sono sicuramente avanti nella loro vita interiore

      E come aver avuto una malattia dove però esiste la cura per guarire una volta per tutte per sempre

      Se vorrà scrivere qui ancora per me sei davvero Benvenuto.
      E Forza che se vorrai riuscirai a trovare la tua cura terapeutica adatta ad aiutarti a stare d male a benissimo!!!

      • Fesso, 18 Febbraio 2020 @ 19:32 Rispondi

        Brava @Ariel, è proprio così. Psicologo che le allevia i momenti tristi, aiutante, che stavo per lei. Sono consapevole di tutto, ma non riesco a credere che dinanzi a tutto il mio amore che le dimostro in tutti i modi che possono venirti in mente lei possa essere capace di sfruttarli e di farmi del male così. Non riesco a crederci, Dio mio. Lei è tutto l’amore che conosco ormai, è una droga per me. Quasi ogni mattina mi impunto e decido di non scriverle il buongiorno… ma duro dieci minuti… poi tutto come prima, chat, telefonate e attese che lei possa dirmi oggi non vado lì per stare un po con te…. attese facendo km per avvicinarmi a lei e spostando impegni e cose da fare. Tutto per la paura di non essere al momento giusto nel posto giusto se lei riuscisse a sganciarsi dal suo quotidiano per stare con me. E lei lo sa tutto questo, molte volte mi faccio anche vedere, la incrocio… e non le si blocca mai il respiro come accade a me, non le viene in mente di accostare un attimo per un abbraccio e via. Sarebbe un segnale che ci tiene… @Ariel… credo di essere messo proprio male…

        • Ariel, 18 Febbraio 2020 @ 22:45 Rispondi

          @Fesso
          capisco bene ciò che stai vivendo non tanto perché ogni esperienza e persona ovvio è diversa ma ciò che accomuna queste tipologie di legami è la relazione manipolativa che crea dipendenza affettiva
          Che la Scienza ha definito avere caratteristiche di funzionamento sempre con la stessa dinamica di reazioni

          Per cui tutte le numerose domande che ci si fa sono proprio un derivato della manipolazione subita che segue a sua volta una dinamica fatta da diversi metodi per riuscire proprio a rendere la propria preda dipendente e sottomessa

          Allora fortunatamente ripeto
          Il primo step suggerito è troncare di netto la relazione e se lo si fa per primi già questo è un ottima cosa per se stessi perché da forza dimostra a se stessi che si sta decisi a volersi bene a pensare di mettere la energia che rivolgevamomprima al amata in noi stessi

          In più ottimo segnale di lasciar perdere noi come prede nei confronti della manipolatrice che si nutre delle nostre reazioni mom importa se positive o negative

          No contact blocco comunicazione totale
          E dato che si sta male quando si ha la dipendenza affettiva ripeto Scienza dice agisce come una dipendenza da droga o alcol o gioco azzardo come una qualunque dipendenza crea la crisi di astinenza
          E ciòe che si sente il bisogno di stazionare comunque ancora dentro alla relazione che si soffre di non sentirla o vederla o averne notizie

          Tutta questa sofferenza diminuisce e sta regolata soltanto se si fa la terapia psicologica adatta specifica a insegnare come si fa ad uscire da una dipendenza affettiva?
          Solo con una terapia andando da qualcuno che ha esperienza specifica su queste relazioni di abuso manipolativo e con dipendenza affettiva in atto
          Un terapeuta generico non sempre ha la giusta esperienza
          Considera che sono cose relativamente nuove in società e comunque la statistica e gli studi scientifici dicono di una chiara maggioranza al contrario
          Più uomini manipolatori abusivi che donne
          Però esistono pure le Donne che si comportano così ma è veramente una minoranza.

          Fesso non sei affatto fesso
          Prenditi cura di te e piano piano con terapia sarai libero dentro a te stesso.

        • Elisabetta, 19 Febbraio 2020 @ 00:13 Rispondi

          Ciao @Fes,
          guarda non riesco nemmeno a scriverlo il nickname che ti sei scelto, per favore cambialo ancora, ma non per noi cambialo x te.
          Cambiamenti @Fes, piccoli piccoli, anche solo un nuovo nickname, bello questa volta però, dai, perché nessuno ti impedisce di cominciare a pensare un po’ a te stesso, vero?
          Leggendo la tua storia sentivo un senso di soffocamento, come se tu fossi una persona avvolta in un bozzolo che un ragno ha costruito per imprigionarla, impedendole ogni movimento.
          @Fes, lo sai benissimo anche tu che se vuoi ti liberi da questa ragnatela.
          Benvenuto, è bello averti qui con noi, e buona liberazione.
          Perché arriva, credici.

          • Dolore, 19 Febbraio 2020 @ 11:11

            Grazie @Elisabetta (che bel nome e che bei ricordi…). Come scritto prima, non riesco a convincermi di come una donna possa agire da ragno come descrivi tu. A meno che non lo faccia involontariamente e perché alla fine ha veramente bisogno di me. In caso opposto credimi, mi fa impazzire se fosse come dici. Credo solo, dopo tutto quello che ho fatto per lei, di meritarmi almeno onestà se di amore non ne vuol parlare, almeno onestà, verità verso di me.

    • Anonimo, 18 Febbraio 2020 @ 21:15 Rispondi

      Potresti cambiare nickname ho già io questo qui.

      Grazie

      • Ariel, 19 Febbraio 2020 @ 01:46 Rispondi

        @Anonimo
        Ma lo ha cambiato infatti
        Non è più AnoniMo
        Ma ha si chiama Fesso
        Che mi dispiace umanamente un poco .
        Vabbè ,comunque tu resti tranquillo unico @Anonimo inconfondibile adesso che lo ha cambiato.

    • Lia, 19 Febbraio 2020 @ 10:04 Rispondi

      @Fesso sarò dura ma apri gli occhi!!!
      Valuta le cose come stanno.
      Non si lascia andare perché ha paura di perdere il marito. Il marito c’è sempre fra di voi, anche quando sarebbe naturale che non ci fosse, anche quando siete finalmente soli tu e lei.
      È un rapporto a tre.
      Se lo porta dietro a spasso, al guinzaglio come un cagnolino, non lo lascia mai, neanche col pensiero.
      Quando stai con lei c’è anche lui… Daiiiiii Meriti molto ma molto di più!!! Cambio!!!

      • Dolore, 19 Febbraio 2020 @ 13:50 Rispondi

        Infatti @Lia, il termine giusto è proprio che non si lascia andare più a nulla, se non per cose a rischio zero ovvero cercarmi in chat e poi per parlare al telefono, per scrivere paroline dolci (tesoro mio, grazie per tutto, non vedo l’ora di rivederti… ma poi alla prova dei fatti…) o al,massimo rischiare un minuto quando le chiedo io di fermarsi perché devo darle qualcosa. E si… ha una fottuta paura di perdere quello che ha già, ma ovviamente non vuole perdere il mondo solo nostro, che abbiamo creato noi. È che per reggerlo questo mondo io affronto costi in termini di impegno totalmente differenti dai suoi. E in merito al marito ti assicuro che non ha problemi a nominarlo quando mi racconta di come ha trascorso la giornata. Lo scorso anno lo chiamava “lui”, da tempo non ha problemi a dire ho fatto questo con mio marito sono andata lì con mio marito, pur sapendo da sempre che mi faceva male il solo sentirlo nominare.

        • Dolore, 19 Febbraio 2020 @ 14:19 Rispondi

          Ma oltretutto… lo stare di nascosto con me al telefono o in chat, l’accettare regali, il baciarmi in maniera anche passionale, non significa comunque tradire il marito? Che senso ha? E dirmi che se trova un’altra volta il marito che in piena notte le spia il telefono, come la scorsa settimana, esce via di casa e viene a bussare da me… che senso ha? Solo il senso di farmi impazzire?

        • Elisabetta, 19 Febbraio 2020 @ 15:57 Rispondi

          https://alessandropellizzari.com/?s=ti+ama%3F+dipende+da+come+ti+chiama&submit=

          leggilo @Dolore.
          Farà un male cane, ma leggi l’articolo di Alessandro.
          E’ una medicina e serve a guarire.

  • LEI, 18 Febbraio 2020 @ 09:13 Rispondi

    Ragazze avete fatto centro, si è risentito perchè lui mi diceva che avrebbe voluto stare con me, che gli mancavo e io ho risposto tranquillamente che vista la situazione, mi ero organizzata per stare il meglio possibile, che comprendeva anche andare a letto con mio marito per tenerlo sereno.
    Poi mi ha detto che non è vero che la decisione di non portare questa storia alla luce del sole è stata solo sua, ma è stata condivisa. Condivisa perchè i problemi li aveva lui, reali o immaginari che fossero. Io il salto lo avrei anche fatto, ma col senno di poi mi dico molto meglio così.

    Ma io sono così di carattere, mi adatto alle situazioni che non posso cambiare cercando comunque di trarne il meglio. Il giorno che lui è rimasto nel suo silenzio me ne sono andata a sentire Ale con una amica, poi passeggiato per questa bellissima città elegante e viva e poi fatto le mie solite cose. Non mi fermo a soffrire rannicchiata sul divano, cosa che invece ha fatto lui.

    Il silenzio è violenza e mancanza di rispetto, è codardagine per incapacità di guardare in faccia i problemi, è nascondersi dietro a un dito. Mentre lui sostiene che gli è necessario per riconnettersi con se stesso. SEEEEE……

  • Elisabetta, 18 Febbraio 2020 @ 00:37 Rispondi

    Questa sera guardavo una mia foto che mi ritraeva a cinque anni, in piedi con il vestitino bello, di pizzo, i codini, in una posa un po’ sbilenca da timida e mi sono commossa perché avrei voluto dire a quella bambina che cosa avrebbe vissuto negli anni a venire, quasi ad avvertirla, di stare attenta, per evitarle ciò che ho vissuto io, come se fossimo due persone diverse.
    Poi però ho pensato che forse era lei, quella bambina di cinque anni che invece poteva dirmi qualcosa di importante, come quello che anche un’altra bambina disse quando era di poco più grande, una bambina di nome Rebecca: cosa me ne faccio di un uomo che mi tratta male, che mi fa soffrire?
    Adesso, io e la mia io di 5 anni, siamo finalmente la stessa persona: nessun uomo potrà permettersi di farci del male. Io proteggerò quella bambina e lei proteggerà me.
    Ragazze basta soffrire per chi non ci merita, basta.
    Torniamo ad amarci come quando eravamo piccole.

    Alessandro avrei una cosa da chiederti, se vorrai, mi piacerebbe leggere qualcosa di tuo sul dopo stampella, perché c’è un dopo, vorrei sapere come ci vedi, noi che eravamo stampelle e che non lo siamo più e che non vogliamo più esserlo.
    Grazie infinite, sempre, lo sai.

    • alessandro pellizzari, 18 Febbraio 2020 @ 13:41 Rispondi

      Adoro le amanti, mi sento solidale. La mia Rebecca sta crescendo bene, un’amazzone

    • C., 18 Febbraio 2020 @ 16:34 Rispondi

      Elisabetta,
      il segreto per guarire da quella che io definisco una frode emotiva è proprio quello che tu hai appena detto: proteggere la bambina di cinque anni con i codini che vive dentro di te.
      E’ proprio lei che si sente offesa, presa in giro, umiliata.

      No, non permetteremo mai più a nessuno di prendersi gioco di noi, ora sappiamo che può succedere ma sappiamo anche come comportarci.

      Grazie davvero per questo tuo commento, mi ha fatto benissimo leggerlo.

  • Ariel, 17 Febbraio 2020 @ 13:49 Rispondi

    Aggiungo qui che accettare il silenzio
    La Scienza ha dimostrato che NUOCE alla propria salute psicofisica
    È un vero DOLO DANNO CHE SI SUBISCE da uomo che lo pratica CONSAPEVOLE DI FARLO

    Infatti tu @Lei lo hai definito PUNITIVO

    COME FARE PER SMETTERE DI FARSI DEL MALE DA SOLE

    Terapia per togliersi la dipendenza provocata ad arte dal o dai propri manipolatori relazionali

  • LEI, 17 Febbraio 2020 @ 09:15 Rispondi

    Siamo sempre al solito punto. Ricompare con la solfa sarei disposto a fare un muto per stare con te e io a dirgli smettila di dire queste cose perchè sai che non lo farai mai.
    Poi salta su dicendo a volte penso a quanto sia assurda questa situazione, stiamo in un posto quando vorremmo essere da tutt’altra parte e mi chiede se sono contenta che per San Valentino sia stato tutto il giorno al lavoro, tornando a casa a sera inoltrata e trovando lei che lavorava.
    Gli ho detto io ho molto spirito di adattamento, ho capito che la situazione non cambierà mai e quindi mi sono “riposizionata”. Cerco di stare bene a casa mia per quanto posso, scopo con mio marito quando vuole così è più simpatico e allegro, e mi godo le cose che mi danno gioia.
    Poi ho continuato dicendo tu hai fatto le tue scelte, ovvio che se si mette sul piatto della bilancia la casa, la macchina, la tranquillità familiare il piatto penderà sempre da quella parte.
    Mi risponde piccato che lui ha la responsabilità delle sue figlie (quasi 14 e quasi 18 anni) ed è per questo che sceglie di restare.
    Gli ho detto tu hai scelto in base ai tuoi valori e al tuo carattere e hai scelto per 5 persone, di cui 3 inconsapevoli (la compagna e le figlie). Io sono consapevole e sono contenta di esserlo, così posso fare le mie scelte sapendo come stanno realmente le cose. Per questo ti ho sempre chiesto di sapere la verità.

    Si è incavolato come una iena, dicendo che non è più predisposto ai miei monologhi, inopportuni nei tempi e nei modi.
    Gli ho detto che non mi sembrava di essere stata nè inopportuna nè offensiva, ho solo chiarito la mia posizione in questa situazione.
    Da lì è piombato nel suo solito silenzio punitivo.
    E io davvero non ho capito cosa non ha digerito.

    • alessandro pellizzari, 17 Febbraio 2020 @ 13:11 Rispondi

      A San Valentino non doveva lavorare doveva stare con te

    • Piccola, 17 Febbraio 2020 @ 17:09 Rispondi

      Eh certo @ Lei, si è arrabbiato perché non gli hai dato ragione. Quando ho letto le tue parole ho rivisto il “mio” che racconta sempre la stessa storia. Deve restare per le figlie ( ai miei non si pensa mai), è lì ma vorrebbe essere altrove. Intanto dopo che è stato scoperto non ha fatto nulla per rivedermi…un sacco di parole e promesse in attesa che lei si calmi e smetta di sottoporlo a controlli serrati giornalieri. Io ormai sono delusa e rassegnata perché so che la paura vince su di lui. Mi chiede di aspettare ma leggo che il tuo è ancora lì nonostante le figlie siano grandi a conferma che non si smuoveranno mai da casa. Quando gli hai detto che stai tranquillamente fisicamente con tuo marito cosa ha risposto? Come dice Ale, quello è il termometro dell’amore. Io impazzisco all’idea di lui con lei e non vedo la stessa paura da parte sua. Mi ha detto una volta che la cosa lo irrita molto ma si sforza di non pensarci. Io ci penso costantemente.

    • Mary, 17 Febbraio 2020 @ 20:00 Rispondi

      @LEI non ha digerito che gli hai steso in un piatto la verità, e che neppure ti sei strappata i capelli per questo. Il silenzio punitivo serve a stillare il dubbio, a rendere deboli, a lasciare che ti logori inventandoti colpe che non hai.

      • Mic, 17 Febbraio 2020 @ 20:58 Rispondi

        Concordo… se si parla di silenzio punitivo é proprio questo l’obiettivo che intende raggiungere chi lo mette in atto.
        Consiglio spassionato :scappare da queste malsane dinamiche.
        A distanza di mesi dal mio CDS ho avuto la conferma che il mio ex era un narcisista da manuale… sta attuando,dopo otto mesi di mio no contact e suo conseguente silenzio punitivo il blocco su social ( notare bene che non eravamo nemmeno amici quindi non ha proprio Senso bloccare una persona che di per se non ti caga di striscio! ) ma continua ad orbitare per capire se sono ancora in qualche modo interessata a lui.
        A volte mi fa paura perché davvero solo ora ho capito con quale mente malata ho avuto a che fare.

        • Dispersa, 17 Febbraio 2020 @ 21:24 Rispondi

          @Mic lascialo orbitare…. Se non gli dai peso si stancherà da solo….
          Probabilmente non è una mente malata…. Ma era la situazione che era assurda…. E in molti casi esce il peggio della persona (o delle persone coinvolte)!!

        • CDS2, 18 Febbraio 2020 @ 13:22 Rispondi

          Sono al secondo CDS. Anche questa volta lui mi ha cercata ma io questa volta sono stata più forte e non gli ho risposto. Ha cancellato quindi il mio numero della rubrica. L’ho capito perché non vedo più la sua foto. Strano che un narcisista faccia ciò perché di solito non chiude mai i ponti con le sue x, perché fonte di nutrimento narcisista. Io però sono contenta perché so che non mi contatterà mai più. Questa volta ho vinto io!!!!!

          • agnese1977, 18 Febbraio 2020 @ 15:16

            Ma lui non ha chiuso con te i ponti. Semplicemente ti ha scartata e messa nel punizione. Non sei unica fonte del suo nutrimento con tante ex da ripescare o quelle future. E se è un vero narcisista può tornare anche tra un anno dopo il silenzio assoluto o il blocco. E non per riprenderti (ormai non lo farà mai più) ma per capire se ci stai ancora.
            Il mio è tornato dopo quasi un anno di blocco con un . Io (ormai guarita) gli ho risposto. I messaggini con come stai vari hanno durato un altro anno. Mi divertiva confrontare ciò che ho letto sull’argomento con lui. Poi semplicemente non ho più risposto e lui mi ha bloccato.
            Spero che un giorno ci arrivi pure tu a trattarlo come una cavia e non come un uomo

          • CDS2, 18 Febbraio 2020 @ 18:52

            @agnese77 grazie per le tue parole. Posso chiederti come rispondevi ai suoi messaggi? Come lo prendevi in giro?

          • agnese1977, 19 Febbraio 2020 @ 09:25

            @CDS2 con ironia. Per ora pensa che è per te una vera benedizione che è sparito lui, narcisista o no.

    • cossora, 18 Febbraio 2020 @ 11:01 Rispondi

      Secondo me @LEI è la reazione naturale che un uomo ‘romantico’ come il tuo amante avrebbe di fronte a un ‘pippone concreto’ come il tuo.
      Dagli tempo di smaltire l’offesa. Ormai sai benissimo come funziona. Qeetso è il vostro meccansimo da sempre.

  • nina, 14 Febbraio 2020 @ 13:14 Rispondi

    Questi depressoni sono davvero pesanti. Io mi sono stufata perchè dopo essere uscito di casa era sempre solo depresso. Non dico dovesse fare salti di gioia perchè per carità i problemi in una separazione ci sono, ma se sei sempre e dico sempre e solo scontento, se in mesi non dimostri mai un briciolo, ma un briciolino ino ino ino di gioia per noi, ebbene io non ce la faccio. Perchè ancora qualche mese e di questo passo sarei diventata io la colpevole della sua situazione (come d’altra parte diceva di tutte le sue ex). No grazie. Ripeto non volevo nessuna espressione eclatante, ma almeno sentire che c’era, in un 99% di depressione e angoscia per quello che perdeva (di materiale, perchè di lei non gli importava nulla) quel 1% di piccola gioia per noi. altrimenti, ma chi te lo fa fare, dico io…e dopo due anni di musi lunghi in amantato, di iniziare con depressione totale e dico totale non avevo davvero voglia…egoista? forse sì. ma anche chi ti propina sempre problemi e musi lunghi lo è.

    • alessandro pellizzari, 14 Febbraio 2020 @ 13:30 Rispondi

      Ma era depresso e funzionava o manco quello? I finti depressi continuano a trombare

    • Elisabetta, 14 Febbraio 2020 @ 14:28 Rispondi

      @Nina l’1% ? no, mai più.
      Ora, dopo tutto quello che abbiamo passato tutte noi non dobbiamo mai più accontentarci delle briciole.

  • LEI, 14 Febbraio 2020 @ 10:26 Rispondi

    Diciamo che il problema nella nostra storia è sempre stato questo. Lui mi coinvolge in tutto, e se da una parte può farmi piacere perchè mi ritiene parte della sua vita, dall’altra non sopporto davvero che lui quando è con me non riesca a staccare dal resto della sua vita.
    Comincio a sentirmi usata, anche se credo nella sua buona fede. E per questo inizio ad essere distaccata, e forse a stimarlo anche meno. Uno che subisce una donna così, che nulla dà e tutto prende grazie al suo ruolo di debole e imbranata, proprio non mi piace.
    Io voglio un rapporto alla pari, uomo e donna sullo stesso piano, nessuna compassione che serve solo a sentirsi indispensabili.
    Nessuno è indispensabile, soprattutto nella mia vita. Sono abituata a cavarmela da sola e mi piace molto farlo, e sinceramente disprezzo chi in una vita lunga più di 50 anni non abbia ancora imparato a farlo.
    Buon San Valentino a tutte le donne che pensano che l’amore non sia indispensabile.

  • LEI, 13 Febbraio 2020 @ 17:10 Rispondi

    La sua incapacità di vivere i nostri momenti insieme come uno svago sta di fatto rovinando tutto, lui porta sempre i suoi problemi e io mi sono stufata. Non sono nemmeno più il suo momento di svago a questo punto. Il suo atteggiamento ha assolutamente minato quella che ormai non è più una relazione.
    Io non gli chiederò più di vederci, non me ne faccio nulla di situazioni così. Se sarà lui a proporre vedremo se ne avrò voglia. In ogni caso farò presente che dovrà essere una serata piacevole e quindi se ha in mente altre cose non se ne fa nulla.

    • Confusa (Ex), 13 Febbraio 2020 @ 21:58 Rispondi

      Mesi a chiedermi con chi mi avesse sostituita per parlare delle sue disgrazie e… Eri tu allora @Lei!
      E scommetto che tu sei una che anche se ti sta cadendo il mondo addosso sei ottimista e sorridente. Anche io dopo gli ultimi incontri mi sono chiesta se volessi passare il mio tempo libero a sentir parlare dei suoi problemi e la risposta è no.

  • LEI, 13 Febbraio 2020 @ 15:51 Rispondi

    Questa ve la devo raccontare…stamattina mi parla della nottataccia per un malore di lei (non posso scrivere i particolari ma c’era del comico da quanto è ipocondriaca).
    Ci vediamo a pranzo, mi torna a descrivere la cosa nei minimi particolari, io sorrido ed annuisco, do consigli medici.
    Poi in macchina mi dico “ma che caxxo di pranzo è stato?” Gli scrivo se si è reso conto di non aver parlato d’altro. Mi risponde piccato e mezzo offeso che non è stato così.. Gli dico che era solo per ricordargli che sono la sua amante, non sua sorella.
    Oggi ero particolarmente attraente, curatissima… credo che non mi abbia nemmeno vista!

    Allora, ho capito che non la lascerai mai perchè in fondo il tuo ruolo del salvatore ti calza a pennello, come ti calza a pennello una donna lagnosa e bisognosa per gonfiare il tuo ego, ma almeno quando stai con me , puoi fare lo sforzo di essere un pochino brillante?

    • alessandro pellizzari, 13 Febbraio 2020 @ 20:51 Rispondi

      Che noia. Sei la sua badante che non fa rima con amante

  • Elena, 13 Febbraio 2020 @ 15:08 Rispondi

    @Love, mi permetto di dirti che si, i momenti difficili ci saranno, e non pochi…
    mae ne può uscire ovviamente.
    Secondo me, che ci sono passata ampiamente e fortunatamente anche ne sono uscita, la chiave non è cercare di dimenticare perchè alla fine non si dimentica nulla, ma cercare di riuscire a vivere bene anche senza di lei/lui.
    Ci vuole tempo… l’importante se uno ne è davvero convinto è chiudere davvero tutti i ponti e poi con il tempo viene tutto….
    Non per forza il tempo è breve ma più passa il tempo meglio sarà….

    • GiuliaM, 13 Febbraio 2020 @ 21:02 Rispondi

      @love credo sia stato difficile per te e tanto.
      Non conosco le dinamiche solo tu puoi conoscerle perchè l’hai vissuta, l’hai guardata l’hai osservata e ascoltata
      non so cosa passi per la sua testa e per il suo cuore
      non so cosa questa donna vuole per la sua vita, intimamente e non so (non ho seguito) se lei ha fatto presente al marito la presenza di un altro uomo (alle volte la confessione rischia di essere terapeutica, a volte)
      lei a prescindere te deve necessariamente dare una scossa alla sua vita altrimenti si troverà un altro uomo che le riempirà il vuoto dato dalla mancanza di sesso perchè in un rapporto (sempre secondo me) il sesso è il mezzo attraverso il quale si esprime tutto cio che la coppia costruisce fuori dal letto
      e la mancanza dello stesso è aimè un GROSSO campanello (io stessa decisi di sapararmi perchè non provavo piu attrazione)
      o si decide di rimanere AMICI all’interno di un matrimonio BIANCO o ci si trova un’amante
      pur rimanendo (per X motivi) sposati
      ma ‘L’amore a fare la differenza SEMPRE e COMUNQUE se AMI non riesci a rinunciare altrimenti si è un gioco.
      FA male? da MORIRE
      cerca di fare tutto seguendo i TUOI tempi, ascoltando te stesso allenati alla sua assenza
      se invece non riesci a stare senza: accettalo e accettati….la felicità è un affare personale.

  • Love, 13 Febbraio 2020 @ 14:15 Rispondi

    Ciao a tutte, vi aggiorno, e spero dentro di me di aver fatto la cosa giusta.
    Le ho chiesto di poter incontrarsi, non c’è la facevo più.
    Ci siamo incontrati, non da me, né da lei, ho scelto,
    posto neutro, è stata dura, ma le ho detto, prima di tutto, ciò che mi sta facendo, è se questo era l’amore che provava per me, e , poi ho vuotato il sacco.
    Restando, fermo, che ciò che mi ha raccontato, e confidato della loro vita di coppia, sia sempre stato vero, anche se confermato da persone vicino, le ho semplicemente detto, di come dovrebbe essere la mia visione della vita insieme, in una coppia, e che se due persone, si amano, se un problema, causa una sofferenza all’altro, si deve avere l’accortezza, di risolverlo, e per lo meno, farlo insieme, e se non ci si arriva, esistono anche determinati tipi di scelta.
    Che se lei, è arrivata da me, mancava qualcosa, e, quel qualcosa, è andato oltre, al mero piacere, per entrambi, non solo per me.
    Che mi auguro un giorno, di riuscire, ad avere, un po’ di quel l’egoismo che fa parte di lei, forse smetterei, di pensare per due, ed inizierei a pensare a me stesso.
    Che per il terzo anno consecutivo, dopo il Natale, la stessa cosa, “crisi”, è così le accadrà, anche dopo le vacanze estive, ed il significato, e che quando si ha più tempo per stare insieme, e, non si conclude nulla, perché lei ha voglia, e lui non riesce a soddisfarla, ci si sente frustrati, e lei, lo scaricava su di me, con le sue lamentarsi, e sfogarsi.
    Le ho detto, di pensare, che anche da soli, non si sta male, perché se dopo più di due anni è mezzo, non ci scopa (scusate il termine), e lui, non pensa nemmeno di andare a farsi curare, forse, lui, non la ama abbastanza.
    Oppure, va bene così, o meglio ancora, va bene ad entrambi.
    E…l’ultimo augurio, lho fatto a lui, che una volta guarito, se questa volta, ci andrà, alle visite, invece, di non andarci come faceva di solito, possa capire quanto ha perso, in questi quasi tre anni, e di ciò che perderà ancora.
    Dopo averle detto, che per me, rimarrà un grande sogno, che mi ha fatto vivere dei momenti bellissimi, che lho amata veramente, e, che però tutto ha una fine, e non per causa mia, ma per una scelta sua.
    Mi ha raccontato, di aver detto a lui, che le cose non vanno bene, di cercare di risolvere.
    Lui, ha ancora una volta detto che lo farà, ma, lui ha affermato, che da parecchio tempo, tra di loro, non c’è più complicità, condivisione, e soprattutto, lui, non la sente più sua, questo mi conferma, che non sono proprio ciechi, e sordi, i mariti o le mogli, ma tacciono, e vanno avanti, facendo finta di niente.
    Le ho chiesto di non passare più da me, lho vista piangere, ma non vi nascondo, che mentre le parlavo, non è stato facile, nemmeno a me, trattenermi.
    Penso, che abbia capito…mentre per me, ora inizieranno i momenti più difficili, per riuscire a dimenticarla.

    • cossora, 13 Febbraio 2020 @ 15:44 Rispondi

      Io non ce l’ho il consiglio giusto @Love, tesoro..
      Il tempo, distraiti, quando ti girano le balle fattele girare, rompi le scatole ai tuoi amici (prima o poi servirà anche la tua spalla per loro) ma in definitiva ci vorrà il tempo necessario a scrostarti di dosso tutto quello che hai attaccato.
      Il mio ex-amante era un riferimento sessuale (al di la del sentimento) molto forte, quindi il bohemien con la sua prestanza fisica riusciva a colmare il bisogno di sessualità prorompente.
      Poi lo so: sesso hot + sentimento vero = orbita.
      Ma intanto una necessità era esaurita.
      Devi trovare delle pezze, delle buone distrazioni. Non c’è molto altro all’inizio, e comunque fa male per un po’. Scrivi.

    • oldplum, 13 Febbraio 2020 @ 19:03 Rispondi

      @love, ognuno ha i suoi tempi. Ora sei davvero è il tuo, quello di andare, certo soffrirai ma passerà in fretta.se invece è una forzatura e la tua esperienza non è ancora conclusa, soffrirai a vuoto.

    • Rosa, 13 Febbraio 2020 @ 21:14 Rispondi

      Love, facciamo una scommessa?
      Le hai parlato oggi se ho ben compreso.
      Le hai chiesto di sparire (non in questi termini ovviamente).
      Scommetti che domani compare?
      Non ci rinuncia all’effetto che le fai, e bada bene,.appositamente non ho scritto non ci rinuncia a te.
      Perchè, vedi, lei non è te che vuole, se no a quest’ora ti avrebbe già preso.
      Lei prende da te quello che le serve per continuare a stare nella sua relazione.
      Credo, che le hai già spiegato tutto e credo anche che alcune cose non bisognerebbe nemmeno spiegarle.
      Io ti auguro di sbagliarmi.

  • LEI, 13 Febbraio 2020 @ 11:05 Rispondi

    Beh quando un amantato dura da tanto, si arriva ad aprire gli occhi e siamo noi a decidere se continuare a fare le stampelle o no. Forse il mio amante mi racconta delle balle, ma anche io non gli dico proprio tutta la verità, è questione di sopravvivenza e fa parte del gioco.
    Perchè se non si trasforma in una storia vera, è solo un gioco.

  • Dispersa, 13 Febbraio 2020 @ 08:30 Rispondi

    @Delusa…. Avete vissuto una bella esperienza assieme e lui ha capito…. Ti prego non scambiare lucciole per lanterne…. Spero di sbagliarmi…. Ma credo che tra un po’ capirai mie parole.
    Un abbraccio.

    • Delusa, 14 Febbraio 2020 @ 15:59 Rispondi

      @dispersa tranquilla non sto scambiando nulla ..per me è stato un successo che lui abbia sbattuto la testa nel “nostro mondo di emozioni e sentimenti” e gli abbia fatto comprendere quindi le mie reazioni ai suoi muri imposti..che la sbagliata non sono io che credo in quello che proviamo..che poi non possiamo viverlo liberamente è un’altra storia, ma comprendere come ci si sente in una situazione in cui si finge per tutelare i figli piccoli e allo stesso tempo soffrire da matti per la mancanza di quella persona che ci regala emozioni non è mica una colpa!!!

  • Ariel, 12 Febbraio 2020 @ 21:25 Rispondi

    @Anonimo fai una confusione di tutto un po’ e non distingui nulla si capisce che non sei affatto informato a dovere mma parli a vanvere scusa ,ma è così che penso e assolutamente privo della benché minima ooda di cosa tu parli
    Non sai nulla di cosa sia la manipolazione tossica o meno ma quella maschilista e tutta la dinamica che trae origina mica ada adesso ma da tutti gli abusi perpetrati dal Machio violento dalle caverne a oggi

    Vuoi parlare di sfumature ?
    È quello che sto scrivendo da tempo aggiungendo al mio racconto di sio che ho vissuto In modo diretto e imparato dalla Scienza diretta in mille modi terapia specifica in cui ti insegnano esattamente nelle 1000 sfumature da Cialtronzi mega Maschi che abipusano da secoli delle Donne a stragrande maggioranza dimostrata a tutti livelli

    Insomma dove vivi Anonimo?
    Sei su pianeta lontano dal riuscire a avere la voglia di documentarti anziché semplicemente mettere le tue frasi sempre con la solita solfa chiaramente MASCHILISTA
    Che infatti cosa fa?????

    minimizza e colpevolizza la Donna spacciandosi per quello che tantio si fa auto critica personale

    @Caro Alessandro spero mi pubblichi
    Se non lo fai a tua discrezione dammi notizia pure qui e riprovo a scivere il mio commento la mia voce che nessuno può spegnermi
    Quindi se non va bene qui non ci sono offese ,ma verità che sento e leggo e deduco
    Maschilismo caspita quanto
    #Èoradibastacolmaschilismopieno di sfumature “

    • alessandro pellizzari, 13 Febbraio 2020 @ 13:41 Rispondi

      Pubblico ma con difficoltà perché per quanto in buona fede usi troppo spesso toni aggressivi e troppo accesi. Puoi dire quello che pensi senza dare aggettivi inutili e fastidiosi a chi non la pensa come te, tipo maschilista disinformato parli a vanvera eccetera. Parlo per te e per gli altri e per questo pubblico un’ultima volta post di questo tenore. Inutile poi mandarmi come sai mail private su questi temi grazie perché non rispondo a polemiche

      • Ariel, 13 Febbraio 2020 @ 14:14 Rispondi

        Non sapevo che occorresse il vocabolario per capire quali aggettivi e sostantivi usare e che osare esprimere a un uomo la propria idea sulla base ovviamente di ciò che ho letto scritto da lui qui non sia permesso

        Questo veramente mi fa specie da te e chiarissimo il tuo tono è veramente aggressivo questo si nei miei confronti

        Non ho offeso proprio nessuno

        Se mi rivolgo direttamente e esplicita le mie domande ovviamente rivolte ad esempio col legittimo voler sapere in piena libertà di rispondere come si vuole non hanno lo scopo di essere personalistiche ma certo che mi pareva che per riuscire a capire ciò che qui si esprime,ma senza conoscere a grandi linee lo schema del proprio vissuto del presente mi chiedo come si possa capire e essere utili tra noi nel commentarci

        Ecco perché ho scritto chiaro spingendo la commentatrice a rendere noto se voleva ,in piena libertà,esprimere se fa o non fa il Cds ad esempio e come sia la sua situazione attuale
        Fa diverso? Si è cosa e perché?

        Mi sembra logico non mi pareva che qui lo scopo sia solo quello di fare elenco senza nulla sapere delle motivazioni e dell proprio vissuto

        Non credo proprio di aver offeso nessuno
        Perché oso scrivere direttamente e spontaneamente i miei pensieri senza male parole
        Perché vado in profondità delle cose ovviamente anche in modo chiaro provocatorio perché questo muove il dibattito la discussione

        Purtroppo capisco nemmeno tu sei stato in grado qui di capire il mio scrivere

        Si certo ho fatto post troppo lunghi e capisco che non sono affatto gradita

        Buona vita a tutti.

        • Anonimo, 13 Febbraio 2020 @ 15:46 Rispondi

          A te mai nessuno ha dato aggettivi sulla tua persona … mai ti ho dato aggettivi e mai ho detto che parli a vanvera ancorché non condivido nulla di ciò che scrivi…ognuno si rivela per quello che è anche in queste piccole sfumature…Ciao ciao Ariel

        • C., 14 Febbraio 2020 @ 13:07 Rispondi

          Io rivoglio la mia Ariel…
          Ariel continua a sostenere le tue tesi che poi sono vere nella stragrande maggioranza dei casi.

          Non è vero che non sei gradita, anzi, sei il faro che illumina alcune menti ancora obnubilate dalla confusione.

          Dai su Ariel ritorna tra noi e non farti mettere all’angolo da nessuno.

          • Ariel, 14 Febbraio 2020 @ 13:35

            @C
            Merci beaucoup
            Grazie ,ma ci vuole altro per mettermi al angolo ,ma non ho mai pensato di fare silenzio
            Infatti non ho perso tempo a scrivere da subito i miei commenti
            Che @Caro Alessandro ha ritenuto validi per essere pubblicati

            Sono veramente TROPPO FORTEEEE!!!!
            E ciò che rende forti sono I VERI GRANDI DOLORI
            Che MALGRADO TUTTO

            On est la
            On est bien VIVANT
            Ancora vivissimi avec la JOIE DE VIVRE
            Nella Libertà di essere ed esprimersi!

            Grazie C.di vero❤️

          • alessandro pellizzari, 14 Febbraio 2020 @ 14:34

            Nessuno mette nell’angolo nessuno finché l’arbitro sono io

        • hara, 14 Febbraio 2020 @ 14:04 Rispondi

          @Ariel cara, qui a @casadiAle tutte/i siamo in evoluzione, non dico in maniera lineare e continua, ma nonostante tutto si guarda avanti. Mi spiace leggerti così sembri emotivamente ferma. Certamente la fine del tuo matrimonio è stato un trauma ma è ora che tu superi anche l’incontro con l’ex cialtronzo ! la vita è bella è va vissuta non arroccarti non permettere al cialtronzo di rovinarti la vita perchè a leggerti sembra quello che sta accadendo. Forza @Ariel siamo con te!

          • Ariel, 14 Febbraio 2020 @ 17:59

            @Hara grazie davvero,ma hai scritto giusto
            “A leggerti sembra”

            Sembra appunto sembra ,ma non confondere ciò che sembra da ciò che è
            E per noi tutte in anonimato

            Ciò che è resta completo della propria intera realtà che qui certamente manca per ciascuna di noi perché esiste una privacy

            E poi sono una fiamma che brucia impulsiva
            E scrivere qui aiuta a sfogarsi anche che ê appunto uno sfogo momentaneo

            Ciò che resta oggettivamente più aderente a una parte di realtà vissuta e qui descritta
            Con privacy personale adesso ripeto ho guardato il passato perché per andare veramente in avanti va rivolto lo sguardo indietro perché è questo il Valore del Passato che ad ogni passo lo si può guardare con punti di vista diversi

            Per vivere nel nuovo si fanno cose concrete che infatti ho realizzato e la mia vita è una vera rinascita totale

            Ma non sento adesso la smania di avere una nuova relazione

            Sono una Donna in la con gli anni e ho vissuto il mio matrimonio benissimo nel vero Amore reciproco per una vita intera

            Si poi ok ho avuto la relazione con ex terribile ,ma ne sono fuori

            Anzi sto decisa a fare la mia vita vera positivissima così lontana dal mio scrivere qui
            E infatti voglio vivere con un Pappagallo che bestemmia ridendo tantissimo,è una battuta humor per rendere la idea della mia vera indipendenza e godermi la vita a Mille come mi pare e piace

            Sono una Donna che viene da molto lontano in ogni significato e sto libera e indipendente
            E secondo me prima di darla l’uomo che si interessa a me

            Se la deve sudare sempre
            Esattamente come già ebbi esperienza di 40 anni di vero Amore con mio marito

            Per durare una relazione di vero Amore
            Occorre sempre essere soltanto due
            Il do uguale
            La Dignità rispettata SACROSANTA

            E visto che ancora staziona in società ovunque il Manipolatore Maschilista

            L’Uomo deve sudare ogni istante per conquistarsi ogni secondo di vita la sua Donna
            Altrimenti si cade in un attimo Dipendente affettiva

            Numeri che parlano Scienza che dimostra
            Leggi che cambiano
            E Donne sempre più Consapevoli nel momento in cui Si documentano si fanno domande si cercano sui testi e in terapie le risposte
            Nel sociale si fa strada in diversi ambiti di esperti associazioni conferenze libri articoli testimonianze lavori di ricerca scientifica proprio su le nostre tipologie di relazioni tossiche meno tossiche e comunque tutti Cialtroni diffuso sempre in aumentare

            Quindi Grazie davvero di cuore per il tuo incoraggiamento che sicuro resta prezioso e utile in ogni caso

            On est toujours Vivant et
            demain est
            Nuovo giorno nuove scoperte nuove esperienze nuova vita!

          • Hara, 14 Febbraio 2020 @ 21:37

            @Ariel, sempre a dedurre da ciò che ci scrivi, il mondo non è pieno di manipolatori maschilisti perché su due ex (marito e Cialtronzo) uno non lo era quindi almeno statisticamente tu puoi testimoniare che siamo al 50%!!! Non mi riferivo nello specifico ad una nuova relazione, ognuna di noi ha il suo equilibrio e ognuna di noi ha le sua tecnica di seduzione/conquista : se per te funziona farlo aspettare fallo aspetta! Io leggo tanta paura ancora in quello che scrivi e pensavo, nella mia ignoranza, che andando in terapia i tempi di recupero fossero più rapidi. Mi sembra invece che tu sia ancora scottata che tu abbia una ferita ancora aperta e anche un conto con te stessa non chiuso. Sappi che non è colpa tua se hai incontrato una persona disturbata e al di là della terapia @Ariel i cretini i manipolatori i maschilisti e i narcisisti si incontrano spesso ma tu ormai li puoi individuare più velocemente vista L esperienza e passsare rapidamente oltre. Un abbraccio

          • Ariel, 15 Febbraio 2020 @ 03:27

            un altro aspetto che reputo importante per la nostra positiva discussione
            È il fatto che resta sempre importante collocare gli eventi esperienza propria nel periodo storico in cui ha avuto origine e sinè sviluppata

            Mi spiego
            Ho vissuto un matrimonio positivo molto lungo un vero Amore reciproco capaci entrambi di superare insieme le naturali difficoltà che ovvio è normale che capitino durante un legame di lunga percorrenza
            Ma il mio matrimonio è nato e ha vissuto in una epoca molto diversa rispetto a decennio fa ad esempio

            E cioè la cultura delle persone tutte era a un livello decisamente superiore rispetto ad oggi ad esempio sia in famiglia che a scuola poi abissale la differenza

            Persino i media era la carta stampata dove i giornalisti sapevano scrivere correttamente la lingua Italiana
            Si usava il congiuntivo

            Non esisteva la tecnologia di oggi
            Molto più la qualità della comunicazione vera vissuta di persona tra le persone era prioritaria ed unica maggioranza numerica

            Questi fattori hanno inciso molto sulla riuscita del mio matrimonio
            Quindi importante sempre e non soltanto per questi argomenti collocare il vissuto bella epoca storica di riferimento che notoriamente cambia la prospettiva e i cambiamenti di comportamento sociale compresi ad esempio i fallimenti di matrimonio e aumento di amantato trasversale tra Joni e donne e compresi gli aumenti dinrelazioni con a maggioranza manipolatori affettivi a danno della Donna

            Quindi nel mio caso ho avuto un solo ex nel recente attuale periodo storico

          • Ariel, 15 Febbraio 2020 @ 03:14

            Hara
            Volevo solo aggiungere due cose alle quali tengo molto esprimere e ricordo di nuovo che ogni mio commento si rivolge a tutti privo quindi personalismi perché qui si sta onestamente immagino ciascuno sincero ma con la propria privacy
            E quindi chi legge è come se potesse vedere un 0,2/100 ma neanche forse meno rispetto a ciò che compone la propria storia personale intera

            Quindi la percezione di ciò che è non può mai essere ciò che qui si scrive

            Ciò che secondo me conta è quando si parla ciascuno ne ha scritto e ne scrive della dinamica della relazione che ha vissuto
            E serve non per vedere chi sta più avanti o indietro in cosa?

            Ciò che qui conta è i nostri diversi casi per riuscire a capire e constatare che i danni prodotti rispecchiano esattamente una dinamica identica comune pur se esperienze appaiono diverse

            Sono supposizioni invece il poter scrivere scrivi ancora come se fossi ad un punto mentre noi stiamo meglio o peggio
            O magari chi scrive ma la terapia non ha fatto nulla oppure io non la faccio perché io sto benissimo e siete voi malati o meno

            Cioè @Hara umano scriverne soprattutto quando ci sta la mania tipo squadra o tu stai più avanti io sto indietro
            Cioè sono tutte cazzate che non hanno nessuna base di realtà per nessuna di noi

            É sfociare nel personalismo che non ha nessuna base realistica,ma supposizioni inutili

            Quando invece si leggono i nostri commenti e si parla della sostanza dei principi e delle cause e dei perché accadono queste relazioni a danno delle Donne quando la singola esperienza non è più singola ma ci si accorge non solo qui anche qui ma sta da quel dì che ci sta da tempo Scienza e legge ad aver dato conferma dei danni subiti ciascuno i suoi

            Questo si ,che sta importante perché crea la consapevolezza del perché è il come mai vi sia in società occidentale un aumento esponenziale di manipolatori affettivi
            Perché questo serve alla consapevolezza che non è un destino che capita e sai la vita è così
            È andata male ,ma poi andrà meglio

            E no cambia tutto se si dimostra come già ha dimostrato la Scienza e la legge dove già esiste che non è soltanto un caso perché la presenza di relazione manipolativa ad opera maschile è più rilevante numericamente rispetto a ciò che anni anni fa si poteva conoscerne nel meccanismo e impatto Scientifico sulle Donne

        • Mary, 14 Febbraio 2020 @ 14:43 Rispondi

          @Anonimo per quanto ha vissuto Ariel, almeno per quanto posso percepire, le tue parole gli arrivano come un disconoscere ciò che ha passato. Sente come se le dicessi “non è vero, hai visto male, ti sei sbagliata” e se uno ti manipola “sei tu quella sbagliata”. Metti un dito nella piaga, perchè la piaga c’è. Più che altro se uno arriva a manipolarti c’è del terreno in te dove possono entrare le manipolazioni. Io ad esempio mi sono resa conto che mi attacco nei “sensi di colpa”, quando una persona ti dice “soffro, sto male” oppure “se faccio questa cosa potrei soffrire o potrebbero soffrire altre persone” (i figli). Pensa che mi sono resa conto che persino in una situazione di lavoro sono “caduta” perchè una persona mi ha parlato dei figli, di una sofferenza indiretta.
          @Ariel te lo dico da persona che ha visto tratti narcisistici, te l’avevo anche già scritto, a scrivere a tutti dopo tre righe “sicuramente è un narcisista patologico”, rendi una barzelletta ciò che per alcuni è stata fonte di grande sofferenza, e poi finisce che qualcuno ti risponde come Anonimo. Poi sai bene che la parola narcisista non vuol dire niente se una persona non sa cosa c’è dietro, pensa che fino a qualche anno fa io credevo che volesse solo dire che uno è vanesio. Magari puoi aiutare la persona a ragionare nei punti che noti, alla fine quello serve.
          Ho seguito dei gruppi che parlano di narcisismo e purtroppo noto che alcune persone, tanto forte è stato il trauma, tendono ad alzare uno scudo appena notano dei piccoli segni di qualcosa che gli ha portato ferite. Alcune persone, che non hanno capito niente, chiedono “ma questa è una frase narcisista?” come se si potesse riconoscere da una frase. Io capisco che tu voglia aiutare altre donne e cerchi solo di dire di proteggersi e non prendere sottogamba certi atteggiamenti.
          Che tu abbia incontrato un vero narcisista, non lo metto in dubbio, ma non è detto sia così per tante storie, ci dicono troppo poco Ariel, c’è troppo margine di errore per poterne essere certi, tante cose non vengono scritte per privacy lo sai, ma sicuramente puoi sfruttare anche le conoscenze che hai appreso nel tuo percorso per portare la persona a ragione. Al “mi trovo davanti un narcisista” uno/a ci deve arrivare da solo. Ma ripeto: capisco che tu lo fai perchè ti parte una sirena di allarme e vorresti dire alla persona “sei in pericolo”. Spero non te la prendi.

          • Ariel, 14 Febbraio 2020 @ 20:36

            @Mary
            Ognuno ovviamente fa ciò che vuole e vive le sue esperienze ciò non toglie che ho sempre sottinteso o scritto chiaro
            Probabile ragionevole dubbio nei miei commenti questo x correttezza

            In più ricordo qui a te a tutte che il cialtrone pur nelle sue differenziazioni fa del male Consapevole di farlo SEMPRE

            La dipendenza affettiva NON È MAI RESPONBILITA DELLA DONNA

            I Manipoltori cialtroni tutti che siano Narcisista o meno restanonytutti manipolatori che operano a scopo di truffa emotiva tutti

            Nessuno di questi sceglie una Donna che ha una reale dipendenza affettiva in lei ,ma soltanto nel periodo circoscritto almincontro

            I manipolatori tutti sanno subito chinscegluersi come preda o semplice amante proprio perché siamo Donne sveglissime e straspeciali

            SBAGLIATO COLPEVOLIZZARSI nella credenza falsa di essere le povere responsabili di essere nei confronti di un Manipolatore truffatore emotivo dipendenti

            Un errore grave che non rispecchia affatto la realtà di dinamiche in queste relazioni tutte pur diverse hanno il comune denominatore della Arte della Manipolazione a scopo di dolo verso la Donna

            La Giurisprudenza non tutela in Italia ,ma già detto è realtà in altri paesi
            La legge di reato sul manipolatore affettivo che non interessa affatto sapere se Narci sta o meno nel senso che la Scienza che ha dettato legge considera il Manipolatore partendo dal danno subito nella Donna

            Fosse pure stato
            Perdere tempo prezioso nella sua vita minimo ma non è mai soltanto quello il dolo

            QuindinSbagliato secondo scienza e legge
            Che la Donna si ostini a scrivere a pensare e ma sono dipendente perché in effetti è colpa mia perché è per come

            Errore sotto tutti i punti di vista

            Se DANNO CINÈ STATO
            e qui chiarissimo tutti i nostri scritti parlano di anni di sofferenze o false speranze ecc tira e molla fino a stare male

            La Scienza Medica ha dimostrato che gravi malattie insorgono da danno ricevuto da relazione con manipolatore affettivo

            Quindi per me come da Scienza e legge dove esiste già
            Sta sbagliato colpevolizzare la Donna che è stata sottomessa soltanto perché il manipolatore affettivo ha agito con dolo approfittando consapevole della Donna

            DONNE SMETTELA DI COLPEVOLIZZARVI

            ripeto al estero esiste la legge la Scienza ha mosso alla legge di abuso psicologico violenza psicologica

            La responsabilità è soltanto del manipolatore affettivo e punto

            Ecco perché occorre documentarsi direttamente ma facendo terapia su dinse per la relazione da manipolatore e altro studiare informazioni attive serve pure per smettere di racccontarsela e poi ovvio ognuno fa come vuole nella propria vita ,ma sveglia ragazze svegliatevi

            Poi ovvio ognuno faccia come vuole

          • Mary, 15 Febbraio 2020 @ 01:40

            @Ariel Direi che è più chiaro se lo esponiamo all’inverso. La maggioparte delle persone che si cercano un amante non si vogliono separare, vogliono avere un giro in giostra di emozioni, molti lo vogliono nel tempo specialmente se ricevono emozioni dalla persona con cui si rapportano, e lo vogliono statico: senza evoluzioni. La nostra natura non è statica, porta ad evoluzioni. A loro, alla faccia di quanto poi alcuni dichiarano, interessa trovare una che non gli crei rogne, che non gli distrugga il matrimonio (pure se noi diciamo che lo fanno loro nel momento in cui tradiscono, il loro pensiero è che nessuno vada a riferirlo alla moglie), non vogliono andare a prostitute (non è virile, e poi rischiano malattie pensano), e quindi come fare per tenere uno statico? E arriviamo a quanto hai scritto tu.

          • C., 15 Febbraio 2020 @ 12:49

            Mary ed Ariel avete detto la stessa cosa in modi diversi o meglio abete detto due cose che si completano:
            L’uomo cialtrone ha bisogno di sesso e nutrire l’ego,
            Cerca l’amante e non la prostituta perché non è virile ed è a rischio malattie.
            Si cerca l’amante innamorata perché gonfia l’ego (magari anche più giovane perché si sente più figo).
            E come fa a conquistare una non prostituta più giovane?
            La cerca in crisi, la manipola, se ne approfitta, la cerca sposata così non rompe il caxxo.
            Quella si innamora e lui comincia ad allentare la presa…poi lei capisce, inizia a distaccarsi e lui la ricerca così altri due mesi può giocarci. Riprende il gioco perverso del lascia e prendi fino allo sfinimento emotivo della donna che vuole capire, chiarire.
            A lui sale sulle palle e la lascia perché alla fine è diventata noiosa e pretenziosa.

            Queste sono le dinamiche. Punto

          • Delusa, 15 Febbraio 2020 @ 13:46

            @C. Sintesi perfetta!

          • GiuliaM, 15 Febbraio 2020 @ 14:16

            Maro’ che brutta dinamiche
            Ma a mio avviso molti uomini non arrivano ad esseee così machiavellici !!!
            Alcuni sono solo uomini annoiati dalla routine
            E cercano la “novità”
            Che prima o poi diventa routine…
            La linea sta nel quanto si voglia costruire o demolire
            La responsabilità poi delle crisi coniugali non sta sempre e solo nell’Uomo
            In linea di principio e volendo generalizzare
            Non dovremmo proprio permettere ad un rapporto di cadere in routine
            I rapporti tra amanti funzionano per entrambi proprio perché non c’è routine
            E durerebbero anno proprio per questo
            Mantenere le proprie identità il rispetto dei propri spazi vivere in due appartamenti differenti
            E condividersi solo quando sua ha reciproco desiderio
            Qualche vacanza… qualche weekend
            Una scoperta continua dell’altro
            Le storie nate nel secondo tempo della nostra vita sono le migliori proprio per questo…

            Le donne hanno saziato il bisogno di maternità spesso hanno percorso la navata…
            Le seconde storie sono piu autentiche perché scevre dal
            Il linea di massima le storie nate dopo…
            Sono più belle salvo cadere poi nella routine mentale….(spero di essermi spiegata!!)

          • Ariel, 15 Febbraio 2020 @ 19:28

            @GiuliaM
            Questa tua analisi non la condivido del tutto perché è oggettivamente universale che se si sceglie di avere un amante entrambi Donna e uomo non sono affatto soddisfatti del proprio se stessi e del proprio legame se sposati entrambi e comunque vale anche se uno dei due è libero

            In ogni caso il nocciolo della questione che comunque no funziona mai una relazione disfunzionale non solo perché non è a due ma a quattro o tre persone psicologicamente sinresta comunque più di due e l’equilibrio va a sparire e cedere il passo al inevitabile fallimento assicurato

            E testimoniato infatti da tutte queste realtà di relazioni a scopo manipolativo maschile verso Donna

            E in più esiste proprio che in realtà l’uomo non cerca per noia o insoddisfazione nel proprio matrimonio,ma no infatti Manipolazione Crudele a eastuta sta numerosa e in aumento nella società altrimenti non esisterebbe la Scienza che ha reso la legge a tutela delmabuso manipolativo

            No l’uomomfa insuoi porcincomodine punto
            E usa tutto l’usabile mente spudoratamente con la moglie fa il seriale a suo piacimento oppure si fa la fissa che scusami essendo veramente insoddisfatta dal sua vita e dal matrimonio cerca sensazioni nuove ma GURDA CASO SI INNAMORA SEMPRE prima o poi si innamora e cerca il nido nuovo per spinta naturale

            Al uomo non gliene frega una beata mazza e infatti tratta e manipola alla grandissima le donne entrambe mogli e amanti

            No è questione di macchiavellismo ,ma Manipolazione affettiva che è fatta ad uso e consumo proprio facendo dolo alla Donna

            L’amantato infatti funziona per poco tempo ma semina danni enormi in tutto il tessuto sociale a partire come sempre dai più deboli nel senso di fragilità temporanea data dalla incapacità temporanea di risolvere direttamente i propri problemi di evoluzione personale e problemi di relazione nel matrimonio o convivenza da parte anche della Donna che appunto si rifugia in un pericolosonrapporto segreto in cui lei sta comunque con la sua serietà e consapevolezza e disposta a farsi autocrita e a cercare sempre una soluzione se non oggi domani si innamora appunto e dopo si ritrova solo che danneggiata dal uomo CIALTRONZI
            Manipolatori affettivi che cercano le amanti ,ma per tut’altri Motivi delle Donne

            Meno male che ci stiamo da tempo a svegliare
            Mica siamo sceme ,ecco così spuntare attorno al ITALIA le nuove leggi estere che danno la giusta tutela e giustizia su chi osa farci del male per proprio semplice uso e consumo attutato attraverso la manipolazione Un arte che possiede veri metodi che creano la dipendenza affettiva che se non curata rende la Donna sottomessa pure in successive relazioni.

          • Mic, 15 Febbraio 2020 @ 21:07

            alla perfezione

          • Ariel, 15 Febbraio 2020 @ 17:46

            @C @Mary
            Secondo me ma si torna sempre alla attendibilità scientifica e con questo pur essendo in accordo con quanto espresso da voi
            Manca un particolare non da poco perché in mezzo ai Cialtroni tutti esistono anche disturbato di comportamento
            Infatti lo scopo del parlarne e del documentarsi serve non tanto per distinguere se si abbia ricevuto comunque una azione di abuso manipolazione
            No non serve differenziare il Cialtrone che é e resta tale in ogni caso,decretando la propria salvezza nel deciso vaffa e stop che mi dedico al mio pappagallo che bestemmia ah ah ( humor ci vuole ogni tanto)

            Ma il fatto oggettivo e scientifico che comunque esistono i disturbi del comportamento che restano Cialtronzi lo stesso ,ma con l’aggravente di essere seriali e promiscui a stecca e quindi minimo prostituzione,ma quello sarebbe il meno confidando che pe prostitute si proteggano e che lo pretendano

            Ma a parte ciò chi si becca il CIALTRONZO Narci sicuro si ritrova con una bomba ad orologeria di più che possibili trasmissioni di infezioni tipiche da sesso non protetto
            E non protetto ovunque o parzialmente protetto

            Questo per aggiungere il particolare che comuna parte di realtà concreta di gente che si è contagiata perché fiduciosa nella persona non ha preteso la protezione totale o il andare di persona a farsi il certificato di sana e robusta costituzione delle parti basse e interiori sanguine il test che comunque raccomandano gli esperti sia in ogni caso meglio proteggersi sempre in ogni angolo possibile se si hanno relazioni plurime come un a,artato ad esempio
            Fidarsi è bene,ma non fidarsi è meglio.

            Quindi Cialtroni tutti .ma non tutti non vanno a donne orgie e prostituzione e apdroghe alcol di cui io stessa sono stata dentro alla relazione con un drogato alcolista ,ma che ha saputo dotarsi in modo e maniera da rendersi assolutamente impossibile credere vi fossero sospetti del genere

            E in più non voleva protezioni
            Che io gli ho imposto altrimenti col fischio che avrei avuto rapporti con lui
            Allora essendo al inizio del love Bombing
            Ha abilmente accettato di avere rapporti con me protetti

            Poi come già scrissi ho scoperto tutte le sue maschere e menzogne

            Ergo ok d’acc Su tutto ,ma occhio che i Narci o di altro tipo sono veramente a RISCHIO …
            SEMPRE PRETENDERE LA PROTEZIONE TOTALE ovunque conta ovunque ….

  • anonimo, 12 Febbraio 2020 @ 12:41 Rispondi

    Ariel io penso che come in tutte le cose non possono esistere solo le estremizzazioni. Non può applicarsi un evento, un esempio e associarlo a tutto l’universo. Manipolazioni, gaslightingh e chi più ne ha più ne metta. E’ un po’ come quando ti vai a documentare su una malattina su internet, alla fine ti convinci di avere i sintomi di ogni malattia…
    Il più delle volte è semplicemente menzogna, mancanza di coraggio, voglia di sesso e basta, non volontà di mettersi in discussione, non amore…non è che ci deve essere necessariamente patologia…
    e se qualcuno anche ti manipola sei sempre tu a permettere di manipolare.
    Il percorso è sempre su sè stessi. E un uomo, una donna che ha fatto un percorso su di sè e ha un proprio equilibrio non deve permettere a nessuno di non rispettarlo…figuriamoci a farsi fare tutte ste robe qui!!!
    Le sfumature cara Ariel…le sfumature…

  • Elisabetta, 12 Febbraio 2020 @ 10:10 Rispondi

    “Whiterabbit – 11 febbraio 2020 alle 9:27
    A leggere certe descrizioni di prototipi di maschio alpha ho i miei dubbi ”

    Ciao @White,
    attacco qui il tuo post perché su non riesco a scrivere.
    ….infatti come dici tu si tratta di prototipi, quindi i dubbi sono fondati, però anche molte donne nei siti di incontri si descrivono aderendo a cliché ben collaudati, sono tutte solari (oh…mai lunari, mai. 😉 ).
    Ci vorrebbe un sito di incontri interstellari perché ultimamente io mi sento molto marziana, non solare o lunare.
    Per la prima volta nella mia vita mi sento in vantaggio, ho avuto la fortuna di capitare qui, a #acasadiAle, non aderisco a nessun cliché ed i prototipi me li magno in un sol boccone! AhAhAhAh
    Baci a tutte, buona giornata.

    • Mic, 12 Febbraio 2020 @ 12:15 Rispondi

      Mi ricollego qui per dare un’opinione circa gli incontri sui siti appunto per incontri… Io onestamente non l’ho mai fatto e sinceramente non so se mai lo farei… Io credo nel destino, credo che se c’è effettivamente una persona che devo incontrare non ci sono siti di incontri che tengano, in qualche modo arriverà sulla mia strada… Anzi a dire il vero questi siti mi fanno anche un po’ paura sentendo tutto quello che esiste a questo mondo…E poi volete mettere incontrarsi in un locale o al supermercato o anche per strada imbattersi in un vero e proprio colpo di fulmine? No, io voglio l’inaspettato.

      • alessandro pellizzari, 12 Febbraio 2020 @ 18:31 Rispondi

        Non tutti i siti e le app sono uguali. È come giocare la schedina: incontrarlo per strada giochi la schedina normale il sito giusto è un sistema. Aumentano le probabilità

      • agnese1977, 12 Febbraio 2020 @ 21:06 Rispondi

        Il destino è una cosa pericolosa, così ho incontrato lui, mentre stavo per passare la strada, dopo un anno da quando mi sono licenziata da lui… Il destino oggi non mi piace decisamente. Neanche tanto i siti di incontri ma li uso. Da quando l’ho lasciato e prima di incontrarlo. Mai nessun tipo pericoloso, i sposati a migliaia, i narcisisti pure. Ci vuole esperienza per sgamarli ma penso che in giorno di oggi è il miglior modo di incontrare le persone. Poi ci si conosce in modo ‘normale’ come con tutti…

        • Mary, 12 Febbraio 2020 @ 22:58 Rispondi

          @agnese1977 e come fai a sgamarli? Io sono una di quelle che evita i siti d’incontro. Da quanto ho sentito quelli che spiccano sono quelli che seducono direttamente nel virtuale (gli viene anche facile credo tra la concorrenza di tanti mdf), ma di fatto si creano già il percorso. Quando si arriva all’incontro la frittella è già pronta… Mi piacerebbe sentire un tuo parere dal momento che dici di avere esperienza. Siamo grandi e vaccinati sono leciti anche incontri occasionali, o semi occasionali. Lo sposato dopo di me si è iscritto subito in uno di questi a caccia di un’altra amante (e me l’ha pure detto pensando mi provocasse non si sa cosa), e conoscendolo so come farebbe. Non sarebbe certamente pressante. Sarebbe amichevole, uno che fa quattro chiacchere, senza mai fare battute riferimenti bassi, inizierebbe a parlare di se mentendo su più fronti, l’altra racconterebbe qualcosa di se, si andrebbe a creare un clima di confidenza (lui intanto raccoglie informazioni che userà), e passare oltre a quel punto se una è single e sente di stare bene sarà un gioco.
          Tu come fai a capire chi sono i “tessitori di ragnatele”?

          • alessandro pellizzari, 13 Febbraio 2020 @ 13:52

            Si ma ragazze non ditemi che ci cadete così facilmente senza neanche prima conoscerli dai, a tutto c’è un limite! Capisco il fascinoso che vi fa su dopo tre incontri divertenti e vi piace pure, ma non parlatemi della stessa cosa per tre chat!

          • agnese1977, 13 Febbraio 2020 @ 14:17

            @Mary non saprei risponderti. Io ho tutto modo mio già partendo dalla foto, se è un paesaggio o il viso semitrasparente hai a che fare con uno sposato (e non mi sono mai sbagliata). Poi dipende come chatta, c’è morto di figa, c’è noioso, c’è il narcisista che lo riconosci subito dalla confidenza che ti darà, affermazioni d’affetto fuori posto ecc. Io personalmente continuo a chattare con chi mi fa ridere e non è invadente nelle domande personali. Poi si vede cosa esce.
            La cosa da consigliare è mai chattare quando sei giù, nel senso sentirsi sola e bisognosa, si cade in trappola facilmente.
            Meglio prendere tutto come un gioco, magari il destino è nascosto pure là 😉
            E si Alessandro, a me è successo cadere in trappola di un narcisista proprio nella chat. Una cosa positiva ne è uscita, li sgamo davvero tutti dopo la scuola che mi ha dato 🙂

          • Elisabetta, 13 Febbraio 2020 @ 14:33

            Ciao @Mary,
            segui il tuo sesto senso perché a differenza di come capitò a me quando ero innamorata ed in pieno ammantato, dove il mio sesto senso non lo ascoltavo mai, nelle possibili conoscenze/contatti virtuali in siti di incontri un bel filtro ce lo si deve mettere, e se qualche sensazione sgradevole emerge è ottimo indizio, si molla il colpo.
            Concrete e con i piedi per terra.

        • GiuliaM, 13 Febbraio 2020 @ 15:11 Rispondi

          Condivido! Ed è persino divertente!!
          Vuoi mettere a poter stare dietro uno schermo in pigiama e struccata?
          Poi si,oramai basta guardare le foto profilo.. leggere la descrizione.. 4 scambi è il soggetto lo si capisce in un lampo!
          Poi se si vuole ci si può incontrare
          Io stessa ad oggi ho all attivo bellissime conoscenze con uomini interessanti

          Quindi perché no?!

          • agnese1977, 13 Febbraio 2020 @ 15:38

            @Mary @GiuliaM la cosa più importante e più bella che mi è capitata sulle chat era conoscere, incontrare ed avere da ormai quattro lunghi anni un amico fantastico che mi sopporta in tutto!

      • cossora, 13 Febbraio 2020 @ 09:33 Rispondi

        Mah.. io credo che in generale sia una questione di volersi mettere in gioco.
        Se con un social o iscrivendosi a un gruppo di camminatori .. dipende quanto tempo si vuole investire (e quanto si vuole affronatre la paura di fallire, essere ingannati, rifiutati etc.). Chi si iscrive a un social non è necessariamente un eremita, solo che numericamente (visto che qui si da voce alle statistiche) una app di incontri offre più occasioni.
        Ho amiche che ‘no ai social’ e ‘no alla vita’ perchè stanno tanto bene con le amiche, i genitori, il cane/gatto/criceto..
        Ecco. Così no.
        Non è che devi avere per forza un partner, però a 40/45 anni mi sembra una preclusione grande.
        Non siamo animali solitari, siamo animali da branco.

  • LEI, 11 Febbraio 2020 @ 11:09 Rispondi

    Scua Ale, ma perchè doveva inventarsi che si sono aggiunti i due amici? Ormai mi aveva già detto che sarebbero stati soli, io avevo la serata organizzata per conto mio. Non mi cambiava nulla la cosa.

    Invece io ho sempre l’impressione che lui mi racconti queste cose comunque con una punta di delusione da orgoglio maschile ferito (della serie stupore perchè la mia compagna non mi si fila più) e un rinforzo a non avere sensi di colpa (si è allontanata pure lei, non fa nulla per recuperare il rapporto).

    Come mi ha raccontato che lei lo accompagnerà per incombenze burocratiche in un’altra città, dicendo spero che ci ripensi, preferivo andarci da solo. Perchè dirmelo? Mica venivo a sapere se ci andava da solo o in compagnia…

    • alessandro pellizzari, 11 Febbraio 2020 @ 13:45 Rispondi

      Perché uscire da soli per San Valentino è da coppia con amici è meno fa coppia la vuole fare sembrare una cena come un’altra. E poi quella degli amici o è una balla o lo sapeva prima e non te l’ha detto. Ti piglia per il naso ma tu non sei pronta a sganciarlo

      • GiuliaM, 11 Febbraio 2020 @ 14:21 Rispondi

        La cosa più triste è che ovunque io legga
        Non si legga di sentimenti
        Mi spiego meglio
        Ci può stare che “purtroppo”
        Ci si innamori di un’altra persona i motivi possono essere svariati
        E non bisogna giudicare mai e mai nessuno
        Ma la cosa che mi fa pensare molto è questa
        Se io mi sono innamorata di un altro lentamente mi scopro poi di amarlo (per me sono due cose differenti)
        Lentamente e a prescindere la “mia” volto inizio a maturare la voglia,il bisogno di condividere la mia vita con questa persona
        Dovrebbe essere intolllerabile avere in casa un uomo /una donna che non si ama più.
        Figli a parte,problemi economici un attimo di lato
        Ma se due persone si “ritrovano” ad amarsi
        Entrambi dovrebbero sentire la “necessità di”
        Parlarne capirsi cercare di fare meno male possibile ma dovrebbe essere fisiologico aver necessità “di”
        Se invece si tratta di essere davvero solo delle stampelle messe all angolo e utilizzare solo per sesso settimanale… può anche andarmi bene se decisione divisa e condivisa
        Trombamici e stop senza aspettarsi nulla
        Parlo da donna divorziata oramai da anni
        È da qualche mese da amante
        Ma più leggo questo blog più riesco a fare chiarezza con lui
        Personalmente il senso di solitudine che si prova in queste situazioni è sfibrante
        Ci si innamora del “se”
        Come sarebbe “se”
        Storie abortite senza mai essere partorite

        L’amore credo sia un’altra cosa
        E se non si provano reciprocamente stessi “bisogni”
        Presto ci si accorge di essere funzionali al mantenimento di un rapporto in coma
        Presto o tardi ci si stanca
        E per alcuni di loro meglio la certezza della infelicita che il rischio della felicità
        Da un lato : compagna figli e cane
        Dall altra : solo noi e il sentimento che si prova
        Apprezzo molto chi è capace di dichiarare la crisi in maniera autentica mettersi seduto e comunicare la presenza di in altra donna
        Non risolve molto ma quanto meno dona al cliché un sapore diverso
        Se solo ci pensiamo noi amanti rinunciamo a tutto
        In nome poi di cosa?

        Bah

        • cossora, 11 Febbraio 2020 @ 17:59 Rispondi

          Hai ragione @GiuliaM.
          Su tutta la linea.
          E non si ama senza stima. Si dice al partner che c’è crisi.
          Poi da li si dipana.
          C’è chi fa road map senza se e senza ma e chi semplicemnte cammina accanto, accompagna.
          Ma un sasso va lanciato. Sennò è tutta una recita.
          Ti auguro che lo faccia, e se non lo facesse, ti auguro di andartene presto.
          Un abbraccio da chi parla e pensa sempre e solo ai sentimenti e con i sentimenti.

          • GiuliaM, 11 Febbraio 2020 @ 20:08

            Cerco con voi e insieme a voi di dipanare “la matassa”
            A me si lo ha fatto ha dichiarato la crisi e la presenza di un’altra donna
            Ma alla fine della fiera come dico a lui: non cambia nulla
            Personalmente ho necessità di viverlo un uomo per conoscerlo e non sono una pianta grassa “4 gocce” e sto bene
            A lui ripeto spesso il concetto di “bilancia “
            Se a lui basta “questo” poco tempo ben venga
            Non mi nutro di sogni o aspettative
            Se prova qualcosa di importante lo capirò dalla azioni altrimenti ci si stanca …
            Sto “insieme “ a chi!? Ad un idea?!?
            Se devo sentirmi sola con lui tanto vale stare sola
            Non mi piace sbattere i piedi e dare ultimatum non saprei cosa farmene personalmente di un uomo che decide sotto “leva dolore”
            Io voglio un uomo che a passi lenti ma costanti venga ed abbia voglia di fare il salto tenendosi per mano
            Capisco tempi e dinamiche ci mancherebbe…
            A nessuno piace stravolgere la propria vita
            Ma sul piatto della bilancia bisogna necessariamente mettere ciò che non si è disposti a perdere (almeno secondo me)

          • Mic, 11 Febbraio 2020 @ 21:20

            Giulia mi piace un sacco quello che scrivi e come lo scrivi , si vede che sei decisa e determinata ed hai perfettamente ragione su tutto.

          • cossora, 12 Febbraio 2020 @ 12:37

            Un uomo che alla moglie dichiara crisi eocntestualmente la presenza di un’altra donna, perdonami @GiuliaM… sembra uno che vuole impedire che la moglie tenti di recuperare.
            La scoraggia al massimo.
            Non è detto che poi voglia costruire con te.

            Cosa dicono le voci maschili qui? @Ale?

          • C., 12 Febbraio 2020 @ 13:35

            Giulia
            se sono passati più di sei mesi non farà mai niente di concreto per te se non peggiorare, adagiarsi, trattenerti perché gli fai comodo.
            Hai detto bene, chi ti ama ha necessità di stare con te, non ti da 4 gocce come ad una pianta grassa…
            questo significa solo una cosa che lui sta bene così, è lui che ha bisogno delle tue 4 gocce di acqua frizzante perché l’altro litro e mezzo al giorno di acqua liscia di cui ha bisogno per vivere glielo da qualcun’altra.

            Sei una donna intelligente, sensibile, ricca dentro, non perdere più il tuo prezioso tempo dietro ad un cialtrone.
            Il tempo perso non te lo restituirà indietro mai nessuno e se continuerai a darglielo in futuro odierai anche e più te stessa per averlo fatto.

            Lascialo perdere, è un cialtrone da 4 soldi come ce ne sono a tonnellate in giro (come hai potuto appurare anche qui in questo blog).

        • C., 11 Febbraio 2020 @ 18:20 Rispondi

          Di fumo negli occhi, cara GiuliaM, solo fumo.

          Si è trombamici ma non lo si vuole ammettere soprattutto nel caso delle donne che abbiamo una visione troppo sentimentalistica mentre nel caso degli uomini solo per questione di comodo e di “meglio accalappiamento della preda”.

          Ci si illude, si ama tanto, ma alla fine si soffre e si apprende come in tutte le cose della vita.

          Bello il tuo intervento, profondissimo, complimenti.

          • Ariel, 13 Febbraio 2020 @ 04:01

            @Giulianbellissimo il ruo intervento che reputo raro che una Donna abbia così espresso in modo sensibile ed efficace nello stesso tempo il ruolo in cui nella maggioranza dei casi viene messa in un angolo la Donna amante

            Sempre senza una vera concretezza dopo tempo il tempo della relazione fa la differenza e cioè senza fare una road maps condivisa nel dettaglio con i limiti che ovviamente per forza di cose trattandosi di una relazione sbilanciata lui sposato o comunque pure entrambi sposati ci sta folla di troppo evidente scoparsi di qua e di la e acialtroni a gogo che sanno benissimo manipolarebintortare senza che la Donna possa accorgeresene perlomeno in un tempo breve

            E concordo in pieno con C.
            Cialtroni e nulla più
            La Donna ê matematica vera secolare sta sempre abusata da Machismo truccati sentimenti comportamento solo a scopo di sollazzo e basta manipolazione atavica abusare sempre delle Donne sottometterle da età della pietra

            Poi pian pianino ci sinfa strada nella propia forza e bellezza Donne sensibili e intelligenze superiori che finalmente se la danno ad un certo punto che non si va ad accompagnare nessuno
            Perché la porta va chiusa decise in faccia
            Per amare dando avalore e a Dignità a se stesse

            Che a chi nissuno ê più fesso
            Ochio cari Cialtronzi
            È finita la cuccagna si preparano anche qui nuove leggi a tutela dai cialtronzi tutti che fanno danno
            Vanno già in galera!

            Sentimenti reciproci sono veramente reciproci se si dimostrano fatti concreti altrimenti e scopare pero per la Donna è farsi male sempre perché esiste ancora troppo Maschilismo e infatti zoccole si resta per tutti gli uomini tanto cari e bravi cialtronzi che possiamo vedere al bar e in ogni dove ancora affermare i loro schifosi commenti aspri e dettati al Machismo e i loro disturbi comportamentali così diffusi nella società

            A@Giulia sei una Vera Donna Stupenda
            Evita gli sposati e stai accorta con qualunque uomo ormai lo sappiamo Matematica del cuore!❤️

          • alessandro pellizzari, 13 Febbraio 2020 @ 13:54

            Commenti troppo lunghi Ariel

          • GiuliaM, 13 Febbraio 2020 @ 15:00

            Ciao Ariel!
            Purtroppo io credo di avere una visione a 360 gradi
            -sposata
            -divorziata (scelta mia) dove ho rinunciato a privilegi economici,alti
            Ma lì dove non sento amore credimi vado via pagando prezzi altissimi
            – tradita anni dopo e dopo essermi trasferita ad 800 km con mia figlia ho scoperto cosa sia e come sia
            Esseee innamorate di un infame (credimi sulla parola:infame altro che cialtroneria)
            – ho tradito
            Gestisco adesso la complessa relazione tra mia figlia e la compagna del padre (brava donna,non la conosco) ma lui il mio ex è un cialtrone
            Insomma non mi manca nulla
            E per venire fuori da un infame ho dovuto raccogliere la mia anima a coriandoli lavorare sulla donna per non smettere di essere madre
            Non è stato facile
            Quell uomo mi ha inquinato la matrice dei pensieri
            Un essere brutto dall anima torbida
            Bugie e manipolazione
            Ma ad un certo livello
            Ho impiegato 4anni di terapia per tornare ad avere fiducia in me
            Questo per dirti che non mi sono fatta mancare nulla
            Ma so distinguere un cialtrone da un bugiardo
            Certe storia ti ROVINANO la vita
            E … vuoi ridere? Paradossalmente adesso è lui a fare da stampella a me
            Troppo lungo da spiegare ma è così
            Ma ci sono uomini e uomini donne e donne
            L importante è non volersi bene è fare quello che i fa stare non bene ma forse meno male
            Piano piano con leggerezza un pizzico di ironia
            E voglia di vivere (cosa che non bisogna perdere)

          • Ariel, 13 Febbraio 2020 @ 16:31

            @GiuliaM

            “Quel uomo mi ha inquinato la matrice dei pensieri”

            Cara Giulia non ho potuto fare a meno di risponderti da tanto mi ha toccato ogni tua parola espressa da te
            Tutti tratteggi così bene espressi e che aggiungono così tanto valore a ciò che Sei Una Donna che nonostante tutto il proprio dolore ha saputo Non mollare mai Se stessa e la propria Dignità fierezza del Essere così consapevole del tuo vissuto tutto

            Fantastica la tua esperienza così dolorosa e difficile
            Ripeto mi ha smosso dalla mia delusione pure espressa anche qui senza mai temere nessuna critica

            Occorre saper guardare oltre a certe apparenze dove sta chiarissimo qui pagine in cui mi sono espressa senza fronzoli o orpelli mostrandomi per ciò che sono

            Si sono Critica e tante volte proprio per questo si resta spesso incompresi e fraintesi si fanno da parte di alcuni commenti di chi mi legge personalismi inesistenti
            Non si capiscono le provocazioni che sono volte a togliersi il prosciutto dagli occhi al poter discutere come tu dimostri di aver saputo fare mostrando e raccontando così Bellissima la tua grande storia
            Che mi giunge come una grande lezione data senza voler insegnare e tanta serietà e vera onestà intellettuale sento e leggo in te

            “Quel uomo mi Ha inquinato la matrice dei pensieri”

            Esattamente e in una frase sei riuscita a esprimere il cosa significhi la Manipolazione questa parola così in genere e qui tra noi così fraintesa e vista come una macchia di cui vergognarsi
            Mal capito il vero significato nel senso del come agisce in modo consapevole da parte del uomo che la pratica da Sempre

            E chiaro che noi Donne ne siamo veramente vittime
            Ma fortunatamente da tempo ovunque nel mondo le cose cambiano e bisogna dirsi grazie a se stesse e a chi come te e mi ci metto pure io e le Donne che come noi non si sono vergognate di fare terapia
            E qui ancora soprattutto qui in Italia esistono ancora purtroppo sempre più abusi manipolativi e sottomissioni da parte della Donna che teme sempre il giudizio anziché vederlo come una vera Luce che muove al proprio cambiamento e da Forza e vigore al non mollare mai SE STESSA

            Scelgo di vivere ,ancora esprimendo il mio libero pensiero
            Certo che si ,finché Democrazia e vera libertà di espressione lo consente
            Un vero Chapeau pour toi
            Belle fille qui vie Amour de soi même!

            Grande Donna e Madre !!!
            Un forte Abbraccio!❤️

          • GiuliaM, 13 Febbraio 2020 @ 21:35

            Ariel:troppo buona.
            Sono come mi ha definito lo psicoterapeuta “una sopravvissuta “
            Non auguro a nessuna donna presente in questo blog e non solo… a nessuno auguro di inciampare in un uomo come il mio ex.
            Ho una brutta storia dietro e dentro.
            Ma non ci si immunizza dalla sofferenza
            Ed io ho zone d’ombra (se messa in relazione con un uomo)
            Molto buie.
            Sono diventata una donna che necessita di un uomo molto paziente
            Perché aime non riesco a fidarmi di nulla.
            Magari a goccia racconterò la mia esperienza
            Così da darvi una visione diversa non necessariamente giusta solo diversa
            E termini come NARCISISTA e MANIPOLAZIONE
            credimi… meglio non inciamparci
            Ti bacio

          • Dispersa, 13 Febbraio 2020 @ 08:42

            Concordo con @C.
            Passati i sei mesi difficilmente si smuove qualcosa….
            Un uomo che vive di emozioni salta….. L’altro rimane a casuccia, è tipico dell’uomo iperlogico.
            Passati i primi mesi di entusiasmo, tutto diventa ben chiaro.
            @Giulia M hai scritto una cosa bellissima…. E ti auguro di essere la famosa eccezione che conferma la regola!!

        • Delusa, 15 Febbraio 2020 @ 14:12 Rispondi

          @giulia.. bellissima descrizione e autentica…a mio avviso per il “presto o tardi ci si stanca” quando uno dei due è troppo innamorato purtroppo ci si stanca tardi…e nel frattempo si soffre tanto..ma tanto..e come dici tu ” in nome poi di cosa”? Non te lo so dire.. bisogna svegliarsi a un certo punto e prendere in mano la situazione.. perché non se ne viene a capo altrimenti!

      • LEI, 12 Febbraio 2020 @ 11:57 Rispondi

        Ma non era San Valentino! Credo che questa volta tu abbia interpretato male.
        Intanto poteva anche non dirmi nulla, secondaria cosa perchè dire prima in 2 e poi in 4? Credo sia solo un racconto, nessuna balla.

        • alessandro pellizzari, 12 Febbraio 2020 @ 18:28 Rispondi

          È comunque grave che esca con la moglie a San Valentino e te lo faccia subire

        • GiuliaM, 13 Febbraio 2020 @ 21:15 Rispondi

          Dispersa ! ma va! quale eccezione! sono quello che sono! un AMANTE!
          e vi leggo e mi permetto di dire la mia..proprio per non perdere di vista ciò che sono! che poi qualora dovessi “sentire” il bisogno di avere di PIU sarà perchè anche lui VORRA di piu…
          al momento ha dichiarato crisi e presenza dell’altra poi vedremo al momento non ho fretta non ho un codice a barre…non voglio convivenze..ah no
          ma potrei alzarmi domani mattina e volere di piu….
          e se lui non lo volesse:..ci penserò a suo tempo…regole ed eccezioni…
          il casino sta che non dovremmo proprio iniiziarle certe “storie”
          che sono proprio una gran rottura

  • LEI, 11 Febbraio 2020 @ 08:47 Rispondi

    Ma daiii…non mi sembra così cialtrone da inventarsi di essere trascurato per avere le mie attenzioni! Anche perchè il giorno successivo mi scrive che sarebbero andati a cena in due, salvo correggere nel corso della serata che si era aggiunta una coppia di amici.

    Che sia fragile, sono pienamente d’accordo.

    • alessandro pellizzari, 11 Febbraio 2020 @ 09:10 Rispondi

      Ah si sono aggiunti gli amici? Cialtronissimo

      • C., 11 Febbraio 2020 @ 13:47 Rispondi

        Madonna Santa @LEI….
        io non so chi è più cialtrone tra voi dueeeeee!

        Dio vi ha fatti ed accoppiati, perdonami!!!! ma sei incorreggibile!!!

        A me sa tanto di barzelletta dei Carabinieri, dove tu sei il carabiniere imbranato e lui quello che gli serve la battuta sul piatto d’argento…
        Ti prego dimmi che non sei un personaggio inventato, ti pregooooooooo!!!

    • Mary, 11 Febbraio 2020 @ 09:33 Rispondi

      @LEI ma certo che se l’è inventato, nel senso che ti ho scritto, ti ha usata per frignare un poco come un bambino. La cena del giorno dopo era già in programma (tanto più se più persona sono invitate), come ci sarà un regalo che lui scarterà con gioia. Alla faccia di uno senza famiglia.
      Che prendano parte o meno degli amici alla cena è irrilevante, si parlava del suo essere solo e abbandonato, come nessuno avesse un pensiero per il giorno del suo compleanno, mica di cene a lume di candela per San Valentino.
      Te staresti ad ascoltare un signore sposato che si lamenta quando il giorno dopo ha una cena programmata con la moglie? Questo è.
      E invece guarda come ciò che ti ha mandato… ti ha fatto immaginare che a sua moglie “non interessa più una beata cippa di quest’uomo”, l’ha scritto su. Vedi che non è vero che a sua moglie non frega più nulla di lui.

    • cossora, 11 Febbraio 2020 @ 10:56 Rispondi

      @LEI ma in tutta questa su fragilità (che se la senti nessuno può metterlo in dubbio) lui, tra cialtronate e bassezze e noiose banalità (che ci racconti tu) .. ti emoziona?
      Ti fa sentire le farfalle, i morsi, il vuoto allo stomaco?

      Perchè da un po’ fai l’elenco dei ‘contro’.
      I pro, ci sono?

      • oldplum, 11 Febbraio 2020 @ 16:20 Rispondi

        @cost, quando arrivi a 4 anni come LEI, le farfalle nello stomaco te le sei già digerite.

        • cossora, 11 Febbraio 2020 @ 17:54 Rispondi

          No dai @Oldplum
          ..che senso ha fare l’amante se non ti da emozioni?
          Sono in totale disaccordo con te questo giro..!

          • oldplum, 12 Febbraio 2020 @ 13:04

            Cossy, 4 anni di amantato sono troppi.

          • cossora, 13 Febbraio 2020 @ 09:44

            Ok @Oldplum, ma i casi particolari esistono. E @LEI è qui da quanto? A struggersi, cercare i difetti, i pregi, i si, i no..
            Una donna (se è sincera) che ha possibilità economiche come le sue, che passa i giorni per anni a spaccare il capello in quattro analizzando lui, la moglie, le cene, le posizioni a letto, le ciglia meravigliose di lui…. o è incapace (ci sono mostre, tennis, viaggi, massaggi, interessi culturali, concerti) o è fortemente motivata da qualcosa.
            E solo le emozioni danno questa motivazione.

          • EP, 14 Febbraio 2020 @ 06:33

            …oppure è talmente annoiata dalla sua quotidianità che qlsiasi cosa le pare meglio del NULLA sentimental/emozionale che ha nella realtà!
            In parte ci sm cascate un po’ tutte in questo tranello…separate o “infelicemente” accoppiate…qnd cominciamo ad avere i primi mal di pancia…mandiamo giù xchè quelle poche ore di “felicità” sn meglio di niente! E nn è che cn tutti i chiodi..chiodini o chioducci provi quella sensazione di benessere assoluto che ti dà l’essere innamorato!
            Credo che @oldplum intendesse dire che dopo 4 anni i mal di pancia ormai sn cronici…le emozioni “sanguigne” molte meno e quindi una persona padrona di se stessa dovrebbe aver capito da che parte stare!
            Bah…@LEI è combattuta fra testa e cuore…ha due famiglie ormai! E forse le va bene così…qnd ha qlche giramento di balle “tutto femminile” viene qui e nell’altra sua pagina… si sfoga…e poi torna a casa sgombra!
            Quello che mi sento di dire è che vista e letta da fuori… questa storia è diventata di una noia mortale! E credo lo sia diventata anche x @LEI…mi sa che senza i ns commenti…riflessioni…e tiratine di orecchi quella cosa lì sarebbe già morta e sepolta! Ho cm l’impressione che l’aiutiamo a tenerla in vita …qui @casadiAle…e nell’altro suo blog!

          • cossora, 14 Febbraio 2020 @ 15:44

            Si @EP ho pensato anche io che @LEI conducesse una vita talmente piatta che non avendo stimoli si facesse andare bene delle ’emozioni pallide’.
            Ma mi sembrava offensivo nei suoi confronti, lo dicessero a me, penserei che ‘con tutte le possibilità che ho se riesco ad annoiarmi ho il cervello e la personalità di una blatta’.
            Ho preferito cavalcare l’onda del romanticismo.
            Una blatta romantica insomma, ecco!

          • EP, 14 Febbraio 2020 @ 20:09

            @cossy…ahahaha…sm diventate pure le stampelle delle storie di amantato decotte e noiose!

          • cossora, 18 Febbraio 2020 @ 11:15

            @EP non ti avevo letta!! Mi fai sempre morire..
            Ho deciso: sarò la stampella di @LEI+amante.
            Di entrambi, sai che soddisfazione??

  • LEI, 10 Febbraio 2020 @ 10:43 Rispondi

    Io sono stampellissima! Al suo compleanno lei non se lo è proprio filato.
    Io quella sera mi ero fatta da parte, mi sembrava giusto che festeggiasse in famiglia.
    Invece mi manda una foto e un messaggio laconico – festeggio da solo.
    gli ho detto a saperlo ti avrei invitato fuori a cena, ma pensavo che fosse giusto lasciarti con la tua famiglia, risposta sei tu la mia famiglia…seeeeee…
    E pensare che due compleanni fa lei gli aveva preso la torta ma lui era con me.
    Questo mi fa immaginare che a lei non interessa più una beata cippa di quest’uomo, del fatto che lui dorma in un’altra stanza. Probabilmente le sto togliendo delle rotture di scatole, tanto lei è sicura che lui non andrà mai via, perchè si sente troppo responsabile come padre e nei confronti di un donna che comunque percepisce come fragile.

    • cossora, 10 Febbraio 2020 @ 14:49 Rispondi

      @LEI dimmi che avete 90 anni. Ti prego!

    • Mary, 10 Febbraio 2020 @ 15:12 Rispondi

      Ma dai @LEI sembra che si stia a parlare dei bambini di tre anni. Si è semplicemente preso i tre minuti di frigna perchè te stai ad ascoltarlo. Lui dorme in un’altra stanza, ha te come amante e si lamenta perchè non ha avuto la tortina di compleanno (sempre sia vero)? Che poi se è padre sicuramente ha avuto una augurio dai figli, se non che un pensiero gliel’hanno fatto, a meno che non sappiano tutti che i suoi desideri sono ben costosi, o magari sanno che tanto tra un mese ha ordinato X cosa e lui per primo ha dichiarato che non spendano soldi per regali.
      Anche te sei tanto scafata quando si parla di amanti, ma vedo che cadi dento le solite dinamiche dove si da per assodato che la realtà che ti vende lui sia la REALTA’ assoluta, mentre quasi sempre è solo quella che ti vogliono far vedere. Il fragile è lui, non sua moglie.

    • anonimo, 10 Febbraio 2020 @ 18:13 Rispondi

      Lei io invece non gli credo…

      ti avrà inviato la foto in un determinato momento della serata…ha fatto tipo la vittima per essere anche consolato…e del resto di cosa si lamenta…se pure fosse vero…mina e attenta la famiglia da anni…se lo deve pure aspettare…

    • oldplum, 10 Febbraio 2020 @ 19:47 Rispondi

      Episodio capitato anche a me 2 anni fa.
      Io ero rimasta cosi turbata. Povero caro, povera stella.
      Sai ora che penso?
      Ma è il minimo che ti può capitare, idiota.

  • agnese1977, 9 Febbraio 2020 @ 12:17 Rispondi

    Ragazze/i oggi una bellissima giornata di sole! E sorridendo senza pensarci mi è venuto questo

    Da stampella alla stella ❤️

    Io si, che sono bella
    Sorridente e audace
    Da cornice non capace
    Sgabuzzino non è mio
    Io? Villa col giardino!
    Cial o stronzo, che importa
    Non è più la mia roba!
    Questa ora è la metà
    Da stampella alla stella!

    Buona domenica a tutti

    • anonimo, 10 Febbraio 2020 @ 18:15 Rispondi

      dimmi dove l’hai comprato il vino ahyhuahuahuahuahuaahu

      • agnese1977, 11 Febbraio 2020 @ 02:54 Rispondi

        Ahahaha ma quale vino! C’è di meglio ;p

  • oldplum, 8 Febbraio 2020 @ 21:27 Rispondi

    Facciamo un un’aggiornamento stampelle?
    Io sono in ballo con due persone, entrambe libere. Uno mi riempie di regali senza chiedere nulla. L’altro ha appena iniziato a corteggiarmi.
    In tutto questo mi sento molto libera.

    • Elisabetta, 9 Febbraio 2020 @ 10:31 Rispondi

      Ex stampella Elisabetta presente!
      Libera, qui non si batte chiodo, nessuno all’orizzonte e neanche orizzontale.
      🙁

      • oldplum, 9 Febbraio 2020 @ 12:06 Rispondi

        Sei sposata?

        • Elisabetta, 9 Febbraio 2020 @ 17:44 Rispondi

          No @Oldplum, mai stata sposata.
          Ho sempre fatto la fidanzata e poi mi e capitato di fare la stampella.
          Ma non è che hai in fratello single da presentarmi?
          😉

          • cossora, 10 Febbraio 2020 @ 11:58

            La mia amica si è iscritta a un noto social ormai sdoganato. Ha preso un paio di aperitivi con due uomini interessanti.e sono in attesa del report della cena con un terzo che le interessava molto di più.
            Lei ultra analitica, va detto, poca ‘pancia’, forse più capace di me nel muoversi in quel contesto.
            A questo punto mi sentirei che se non hai pregiudizi, cara @elisabetta, non c’è nulla di male.

          • alessandro pellizzari, 10 Febbraio 2020 @ 14:34

            Quale social per curiosità da blog?

          • anonimo, 10 Febbraio 2020 @ 18:16

            no Cossora per favore non iscriverti a social per rimorchiare che poi mi cade un mito…non farlo pf

          • Lia, 10 Febbraio 2020 @ 22:09

            Sento parlare spesso di meetic. Ho una sorella che vive all’estero e alcune sue amiche separate hanno trovato il loro attuale compagno in questo modo(non so se su meetic o altri, comunque simili). Dove vivo io conosco una coppia che si è conosciuta in chat. Hanno 2 figli. Ci stavo facendo un pensierino… Mi piace l’idea di sfogliare un catalogo, anche se credo che al momento boccerei tutti.
            Mi sono sempre innamorata della testa e del carattere degli uomini e ho sempre messo in secondo piano il resto. Sono sicura che scarterei il migliore per me…

          • Ariel, 10 Febbraio 2020 @ 22:41

            @Lia
            Non so certo ognuno fa come meglio sente
            ,ma personalmente trovo avvilente rivolgersi a un social per conoscere gente

            Non so sarò vecchia ma credo molto alla realtà concreta e cioè che il vero incontro è fatto semza cataloghi
            Mi fa tristezza,sto antica omvecchia?
            Sicuro ,ma in più sono covi di Narcisisti
            È un classico risaputo che in tutti i social ci stanno sempre ,infatti pure qui @Caro Alessandro ne ha trovati

            Comunque con questo non voglio certo dire che chi usa questi metodi per conoscere sia negativo in assoluto,ma perché non vivere direttamente senza affatto pensare di incontrare per forza qualcuno?

            Credomche se si vive una vita piena fuori casa ,ma senza pensarci volutamente,no non mi sento a caccia di nessusno
            Infatti già uno mi sta dietro e sono io che ancora non ho recuperato la fiducia

            Non credo proprio al fatto del andare a caccia
            La vita ci porta ci porta già a vivere incontri a volte buonissimi a volte sono relazioni a perdere

            Viviamo nella realtà concreta
            Alziamoci dal virtuale perché la vera vita è vissuta soltanto fuori.
            In rete ci sta di tutto e di più
            Cara @Lia ti auguro ovviamente il meglio per te stessa che capita quando menomce lo aspettiamo.

          • alessandro pellizzari, 11 Febbraio 2020 @ 07:32

            È solo uno strumento che ti permette di conoscere più gente in meno tempo. Fai una cernita e poi in base anche alle prime impressioni in chat decidi con chi uscire. Cosa impossibile fisicamente ed economicamente Pensando di avere anche solo un terzo di possibilità di contatti frequentando locali quasi ogni giorno tutto l’anno. Le tecnologie sono un aiuto se le sai usare bene.poi ovvio la vera finale selezione la fai sul campo

          • Elisabetta, 11 Febbraio 2020 @ 08:11

            C’è un’associazione, cattolica, italiana, dove la ricerca di un partner avviene con uno scambio di lettere vere, non email.
            Fu fondata nel dopoguerra da un prete, con lo scopo di fare incontrare uomini con donne rimaste sole proprio a causa della conflitto, per poter ricreare delle famiglie.
            Internet si usa x comunicare con l’associazione che, oltre ad una serie di attività assistenziali, mette in contatto i single fra di loro fungendo da centrale di smistamento delle lettere.
            Una realtà che potrebbe piacere ad @Ariel, perché le lettere devono essere scritte a mano.
            (ma NON in STAMPATELLO CON PENNARELLO ( Ariel mi raccomando 😉

          • Ariel, 11 Febbraio 2020 @ 11:42

            @Caro Alessandro
            Si,grazie,certo capisco che possa essere un utile modo per conoscere numericamente più uomini ,ma non mi piace lo stesso non sono una che va a caccia non e nella mia natura anche perché sono convinta a torto o ragione che gli incontri siano casuali sempre e cioè che esiste un destino che riguarda gli incontri umani tutti non solo a scopo relazione di amore tra uomo e donna

            Anche nelle amicizie e in genere le esperienze che si fanno nella propria vita al inizio se ci si fa caso nascono da incontro casuale

            Ovviamente se sto chiusa in casa e non vivo la vita in senso pieno esprimendo me stessa in ogni ambito possibile sara difficile fare incontri,ma qualunque incontro amicizia o il poter condividere i propri numerosi interessi ,ma questo se non si esce di casa ovviamente è un danno non tanto riferito al fatto di non avere una relazione con un uomo ,ma sta proprio negativo di base come una depressione che fa male a tutto

            Ma se io vivo la mia vita e sta piena vissuta fuori e dentro non sento affatto la esigenza di dover per forza conoscere on line gente
            Ma proprio no

            Le mie relazioni comunicative on line partono tutte a parte questa esperienza di Blog ,ma che in effetti non ha lo scopo di conoscenza di relazione
            Può capitare ma non e nata con questo scopo

            Quindi oltre a questo Blog per me tutte le persone con cui scambio in rete le ho incontrate per caso
            O sono ovviamente miei parenti

            No per me stessa credo nel destino del incontro
            Inizialmente è così
            Non cerco gli altri vivo perché cerco me stessa e proprio perché cerco me stessa che incontro chi sta facendo la stessa cosa così ci si da la mano vera sia che sia una possibile relazione di Amore
            Sia di amicizia che nasce soltanto per caso

            Certo on line potrebbe pure esserci un incontro ,ma senza averlo cercato e cioè stavo scrivendo su un sito che non e di incontri per lavoto ad esempio e poi scatta una relazione o di attrazione amore o amicizia

            Per me incontro è non cerco ma accade
            E nella vita è sempre accaduto così

            Certo purtroppo dico io ormai tutti si dissolvono nella irrealtà virtuale e questo alimenta il gregge il non rendersi conto di cosa sia la vera comunicazione il saper cercare se stessi invece di avere la dipendenza dal fare presto a bruciarsi la vita
            Omologarsi nella prevalenza della tecnologia che quando entra nella propria essenza tende a sostituirsi al vero aspetto evolutivo del muoversi alzarsi dalla sedia che non aiuta certo alla ricerca dinse stessi
            Quella più importante

            Tecnologia si evviva ,ma la conoscenza è un passo per caso mentre magari mi scontro perché faccio cadere dei barattoli in un supermercato

            Incontro avviene quando non l cerchi ,ma cercavi te stesso!!!!

          • Ariel, 12 Febbraio 2020 @ 19:56

            @Caro Alessandro grazie ,ma no lo trovo una anomalia qualcosa di stridente di pecoroni gragge per cui bisogna pervforza conoscere presto qualcuno
            ,ma noo ,caspita voglio vivere come mi pare e cioè se voglio vado avivere con pappagallo che bestemmia
            Cito una massima umoristica che ho letto e lo ha ho fatta mia

            PERCHE DEVO PER FORZA INNAMORARMI E POI MAGARI SPOSARMI O SOLO CHE PER FORZA FARMI UN CHIODO ,UN UOMO ANCORA????????

            Voglio vivere con un pappagallo che bestemmia tra l’altro essendo atea è perfetto per me,ah ah ah a

            Non ho paura di nulla spero solo di vivere,
            A lungo ancora libera da schemi on line e da mega gregge che detta la sua legge

            Grazie del pensiero comunque
            ,Caro Alessandro
            Segno più ipersensibile dello zodiaco
            Poisson tutti ce li facciamo in un sol colpo tiriamo la barcacca
            Che fatica ma resistenza e resilienza massima
            Prosit caro Alessandro!!!

            Buon viaggio nel tuo libro!!!

          • alessandro pellizzari, 12 Febbraio 2020 @ 20:31

            Ariel ho dovuto tagliare post troppo lunghi questo va bene

          • Lia, 11 Febbraio 2020 @ 07:55

            @Ariel è come entrare in un locale superaffollato di uomini.
            Aumentando il numero ovvio che trovi di tutto. Ipegnati, cialtroni, disperati ma anche persone sincere, che semplicemente non hanno tempo libero o vogliono ampliare le loro scelte.
            Non so se farebbe al caso mio visto che gli uomini mi colpiscono per caratteristiche che una foto non mostra…
            Adesso non riuscirei lontanamente a pensare ad un chiodo..
            Resta uno strumento interessante, che ottimizza spazi e tempi. Lo trovo un uso furbo della tecnologia, non adatto a tutti però.

          • cossora, 11 Febbraio 2020 @ 10:46

            @anonimo ma non mi è mai nemmeno passato per l’anticamera del cervello di iscrivermi ai social per cercare un uomo.
            Mi farebbero fuori dopo tre secondi perchè mi infatuo subito e sono troppo dolce, mi si inganna come niente.
            Il mio ex, ti ricordo, lo conoscevo alle superiori.
            Il Caronte che mi ha portato fuori dal mio matrimonio, era il figlio di un mio titolare (20 anni fa).
            Mio marito è l’uomo con cui sono stata dai 17 ai 41 anni.
            Non c’è pericolo che incappi in uno sconosciuto.

          • Ariel, 11 Febbraio 2020 @ 16:50

            @Caro Alessandro
            Ecco nel tuo commento su ricerca uomini sui social mi sono accorta del errore di fondo che anziché aiutare a vivere se stessi seguendo la onda naturale prevista già dalle esperienze che per poter essere superate veramente occorre il suo tempo

            Tempus fugit non va confuso col ansia da
            Non ho più tempo per vivere la mia vita mi manca la percentuale di probabilità di conoscere gente

            Questo non ha nulla a che vedere con la impossibile sostituizione dei meccanismi umani
            Non siamo a usare internet per la percentuale umana presenza di relazioni fatta a scopo specifico
            Non siamo una Matematica assoluta ,ma no proprio no

            Ecco che la tua frase mi ha colpito proprio perché esprime la smania del tempo della percentuale maggioranza di numeri

            No non siamo soltanto numeri nel senso del poter darsi il tempo di vivere la vita come una onda di mare che non possiamo comandare a piacere

            Non siamo semi di una pianta con la smania di far presto a conoscere più gente possibile
            No la pianta da seme a frutto necessita del suo tempo

            Secondo me è un errore inconsapevole che molti anzi moltissimi fanno
            Essere condizionati in modo marcato dal web
            Dalla fretta di consumare cercare cambiare sostituire i pezzi di noi stessi con una macchina di realtà virtuale

            Ecco che non mi interessa affatto bruciare il mio tempo ,ma viverlo a pieno lasciandomi andare alle onde della vita

            Sbagliato per se stessi questo essere sempre nella corsa del tempo del più probabile o meno questo non riguarda affatto gli incontri

            Fermo restando che ovviamente magari hanno dato risultati,ma il mio convincimento sta a monte del risultato

            Voglio essere me stessa un essere umano che per crescere necessita di respiro e di tempo
            Come è in natura previsto

          • alessandro pellizzari, 11 Febbraio 2020 @ 17:49

            Il tempo è prezioso e le tecnologie aiutano

          • Ariel, 11 Febbraio 2020 @ 18:17

            Si @Caro Alessandro sono ceto d’accordo le tecnologie aiutano tantissimo e guai non potessimo utilizzarle al meglio un conto però è quando la tecnologia agisce nel ambito della Conoscenza scscientifica e di scambi voltinal progresso di nuove tecnologie la medicina ad esempio ,ma l’ambito umano conosco più gente perché comunico e mi iscrivo a un social proprio no
            Ci sta semmai secondo me un vero abuso che ha già fatto casino e confondere una macchina con un uomo m
            Nonsomse ho reso la idea

            Senza contare la Ignoranza abissale che si è acuita moltissimo attraverso i socila ad esempio pure facendo Humor in rete ci stanno tanti di quekli errori storici lnguistici e che ne so filmatini con qualcuno che suona uno strimento si ascolta la musica e il filmato ha la sua notazione scritta citando un autore totalmente sbagliato rispetto al brano ascoltato
            E la gente ride superficialmente senza accorgersi del errore evidente
            Si evidente per chi?
            Per chi vive la tecnologia senza essere maniacale ragionando con la propria testa e criticando la mancanza di cultura che erroneamente senza pensarci chi pubblica battute di altri piene di falsi come il nominare un autore sbagliato rispetto alla musica trasmessa ecco l’insie Di questi errori sono nefasti
            E fanno demolizione confusione nella massa

            Una poltiglia che di umano ha ben poco

            Non confondere il valore tecnologia in altri ambiti ma non nella ricerca del uomo o donna noo
            Non è necessario affatto anzi può pure essere peggio
            Soprattutto i giovani che pochissimi soltanto chi è seguto e educato dai genitori sta più in grado di distinguere la realtà vera dal virtuale

            Quindi infatti tu fai il Tour del tuo Libro e fai benissimo perché ovviamente senza toccarsi tutta la esperienza in rete resta soltanto virtuale.

          • Whiterabbit, 11 Febbraio 2020 @ 19:35

            Non so ragazzi, ma a me ste cose dei social per incontri mi hanno dato una bruttissima idea.. o modello ultima spiaggia o tipo aaa cercasi patata..
            tutta sta tecnologia ci sta fregando.. sai quanti matrimoni si potrebbero salvare, e non parlo necessariamente di quello del vostro cialtrone ma anche del vostro, se uno dei due coniugi mollasse un momento sto cazzo di telefono e andasse in camera a dare due colpi ben assestati a moglie o marito?? Credo più di quello che si pensi.. e invece ci si allontana, tra Facebook, instagram, che tanto non c’è niente di male, e per carità è vero, ma poi la cosa prende la mano, l’altro fa uguale, e in dodici secondi il collega di ufficio, CHE TI PARLA invece di condividere un divano, ti sembra stocazzo..

          • alessandro pellizzari, 11 Febbraio 2020 @ 21:01

            Siamo adulti non siamo bambini

          • Ariel, 11 Febbraio 2020 @ 21:03

            @White

            APPLAUSI SCROSCIANTI!!!!!!!
            La vita vera !!!!!!!

          • Whiterabbit, 11 Febbraio 2020 @ 21:05

            A leggere certe descrizioni di prototipi di maschio alpha ho i miei dubbi

          • cossora, 12 Febbraio 2020 @ 11:09

            Sono d’accordo con @Ale, chi è dominato e mosso da buon senso lo è anche se ha in mano un’arma.
            Non nascondiamoci dietro a un dito.
            Chi ama davvero (e si sente amato davvero) non ha nessun timore che un social o un cellulare possa miarei la sua vita.
            Se vuoi andare a puttane, non è che se ti tolgo la macchina non ci vai: magari una sera dai ‘due colpi alla moglie’, ma intanto pensi a come procurarti un auto, e appena ce l’hai..

          • alessandro pellizzari, 12 Febbraio 2020 @ 18:26

            Sacrosanto

          • cossora, 12 Febbraio 2020 @ 11:10

            *minacciare

          • Whiterabbit, 12 Febbraio 2020 @ 19:01

            @Cossora è ovvio. Intendevo che le crisi nascono anche da piccole trascuratezze quotidiane giorno dopo giorno ignorate.

          • cossora, 13 Febbraio 2020 @ 09:55

            Certo @White ma se una persona affronta una crisi nata da una serie di trascuratezze quotidiane infilandosi nelle mutande di qualcun altro.. va distinto da chi prende di petto il partner e gli dice ‘mi sembra che ci sia qualcosa che non va, ne vogliamo parlare?’
            La differenza è l’amore, che può finire, non è eterno.
            E nel primo caso non c’è più.
            Con mio marito abbiamo affrontato pochissimi ostacoli nel corso dei 26 anni di relazione.
            In 18 mesi col mio ex-amante volente o nolente ci siamo scontrati spesso.
            Chi punta al sodo, cerca lo scontro risolutivo, non mette a tacere. Questa è una lezione grande che ho imparato.

    • Ariel, 9 Febbraio 2020 @ 12:54 Rispondi

      @Oldplum
      Ex stampella non so che numero fossi per l’ex in una serie di sue stampelle in contemporanea ,ex fuori di testa come un poggiolo

      Ex ,quindi di una relazione chiaramente tossica
      Terapia specifica fatta
      Superata la dipendenza affettiva

      Cambiato vita totalmente
      Rinascita
      ,ma,ancora sto “lavorando per recuperare la fiducia

      Ho qualcuno che vorrebbe iniziare una relazione con me
      Non glielo ancora data per un bel GNIENTE
      Ho paura
      Sono in contatto con altre care Donne che come me hanno vissuto esperienze similari e occorre davvero molto tempo prima di riuscire a lasciarsi andare in una nuova relazione

      Sai quanto ho da metabolizzare ?!!!!!
      Ecco perché la chiamano relazione tossica!!!

      Non mi dipero
      Ho una forza notevole dentro me stessa conquistata a dura fatica
      Cerco come posso di fare la mia vita di cui sono molto contenta di me stessa per tutte le cose che da sola sono riuscita a fare concretamente

      Un viaggio
      Il mio Viaggio di vita.

      P.s.Chagall sempre con me
      Lassù sto nel quadro da sempre
      Dipingo e la espressione artistica aiuta moltissimo
      Sono fortunata ad essere uno spirito libero e una vera
      Donna indipendente

      • Whiterabbit, 9 Febbraio 2020 @ 18:09 Rispondi

        “ Ho qualcuno che vorrebbe iniziare una relazione con me
        Non glielo ancora data per un bel GNIENTE
        Ho paura”
        @Ariel cara non si può vivere nel passato, sopratutto se gli attori sono diversi.

        • Ariel, 9 Febbraio 2020 @ 23:40 Rispondi

          @Whiterabbit
          Grazie per la giustissima osservazione
          Vero certo non vivo nel passato,ma purtroppo non si è trattato di una relazione normale e cioè oltre al dolore da delusione vivere la esperienza di una relazione tossica è un vero trauma che necessita di tempo ognuno il proprio e già moltissimo non avere più la dipendenza affettiva che e un vero meccanismo come una droga
          Quello ormai è superato grazie alla Terapia specifica per togliersi la dipendenza che è con crisi di astinenza

          Okkei quello già fatto
          Non è che mi senta nel passato è che certo un trauma ti fa fare casino tra presente e passato che si mescolano insieme

          E in più non nascondo la sfiducia che ho perché non so magari qui nel nostro gruppo Blog non ci saranno stati molti casi ,ma fuori caspita sono tanti e in aumento tra disturbati non quantificabile e quelli na via di mezzo

          Insomma questo uomo che mi sta dietro non sarebbe male affatto,ma ho il blocco istintivo
          Non riesco a pensare di poter fare sesso con uno nuovo
          Si okkei nuovo ,ma come? Un nuovo Fuori di testa????

          Cara White ce la farò a riacquistare la fiducia e guarda io a questo nuovo non gli ho raccontato più di tanto di me anche su questo non riesco a lasciarmi andare
          Perché sono proprio i due campi usati dai manipolatori il sesso e il ti faccio parlare ti apri e poi ce lo hai in quel posto….

          Si perché i bei cialtronzi che circolano e manipolano usano le confidenze che fai a danno della Donna quando fanno la inversione a U

          Si ,lo so ,sto non più dipendente ,ma la tossicità della relazione passata sta naturale che davvero occorra il proprio tempo e ripeto sono fortunata che ho la possibilità di dipingere la miglior terapia in questa mia fase delicata in cui metto sulla tela tutte le mie fatiche rimaste al avere fiducia e buttarsi nelle braccia di un nuovo uomo

          Insomma non è affatto come aver avuto una relazione che e finita per vie naturali
          Ho relazionato con un vero Mostro a tante facce

          Ce la farò e già è tantissimo che con questo tipo ci abbia relazionato a cene e vini e scambi di inizio conoscenza

          Grazie White per incoraggiarmi a vivere nel presente
          Almeno spero sempre che domani sia
          Un NUOVO giorno e che sia pieno dei miei passi in avanti

          In una battutaccia
          Obbiettivo del cxxxxxxo

          Ah ah ah
          Sto già migliorando ah ah ah
          Lo sento ah ah ah !!!!

    • elledibi, 10 Febbraio 2020 @ 07:38 Rispondi

      Credo di aver fatto la stampella fino a pochi giorni fa. Stampella a lui, come psicologa gratis, e al suo matrimonio. Perche’ quando in casa sei solo e stufo marcio della moglie che si addormenta sul divano guardando l’ennesima serie televisiva (e io la situazione del mio ex amante la conosco bene perche’ e’ molto simile alla mia!), fa comodo se una persona interessante ti riempie la vita. Adesso la stampella se n’e’ andata, lui e’ restato con la moglie e chi vivra’ vedra’.

  • Ariel, 8 Febbraio 2020 @ 19:29 Rispondi

    @Love
    Dai commenti che le ragazze qui e pure a zia Oldplum e anche @ Caro Alessandro ti hanno scritto e tutti li sento validissimi
    Aggiungo qui per te il mio pensiero

    Deduco da ciò che scrivi e da ciò scritto qui da tutti gli interventi
    Che probilmente con ragionevole dubbio questa ragazza
    Sia

    Priva di empatia
    E quindi probabilmente una Predatrice Narcisista o simillare disturbo comportamento

    E questo spiega bene il perché a lei interessi soltanto non mollare la presa su di te
    Come da schema Narcisistico

    Non le interessa il come tu viva la relazione o come tu possa risponderle male o bene per un Narcisista il SOLO SCOPO e aver inglobato la preda e mantenerne il possesso pure non dovessero esserci più rapporti sessuali tra voi

    Marito di facciata che mai di loro volontà lasciano
    Solo i parners abusati nella manipolazione sfiniti riescono magari aiutati da una terapia specifica a separarsi legalmente

    Probabile in questa mia deduzione che se Narcisista,
    Lo scopo è farti soffrire ci godono succhiano energia pure da nostre reazioni negative verso questi soggetti

    Ecco perché è primordiale fare il CDS BLOCCO TOTALE
    Sparire in silenzio non reagire a nulla

    Questo penso da qui
    Sono seriali quindi sicuro se è così come penso oltre a te ci sta la folla di uomini
    Rapporto seriali in contemporanea e promiscuità quindi pure a rischio di contagio di varie infezioni sessuali minimo e Aids max

    Così hai panoramica dei nostri pensieri

    @Love caro pensa a te stesso e se riconosci in te stesso come pare da qui la dipendenza affettiva che ti ostacola a mollarla x sempre a smettere di farti domande sui perché lei faccia questo o quello
    Per un Narcisista ripeto non ci sta una via di scampo
    Se non il

    Stop cds duro e puro blocco totale e se il caso chiedi aiuto terapeuta per togliersi la dipendenza affettiva

    Come sai ho vissuto una relazione tossica come pare essere la tua
    Senza una vera realtà
    Una esperienza tipo il fenomeno della illusione così detta fata Morgana che distrugge noi stessi e basta pura ullusione ottica zero realtà

    Forza @Love
    Mollala senza più voltarti indietro
    Abbi cura e rispetto di te stesso
    MERITI DI ESSERE AMATO ,MA SERIAMENTE E SANAMENTE!!!!!!

    • Fago, 9 Febbraio 2020 @ 12:45 Rispondi

      @Love, sono d’accordo con Ariel.. per me questa tipa è una narcisista che vuole solo tenerti buono e sempre disponibile per lei. Sai perché non ti lascia in pace? Perché ha bisogno di sentire che ha ancora il controllo su di te, che riesce ancora a destabilizzarti e in effetti è proprio così perché tu adesso, dopo la sua “proposta indecente”, stai male! Ma non ti illudere, una che si comporta così non ti ama, vuole solo divertirsi col suo pupazzo, vuole solo che tu ceda alle sue provocazioni, che siano insulti o love bombing (facciamo sesso in spa per due giorni?) poco importa, basta che tu reagisca in qualche modo, basta che tu le faccia sentire che sei ancora preso da lei. Ottenuto questo e appagato il suo ego, potrà pensare per un po’ alla sua vita coniugale. Visto che non puoi evitare di incontrarla, ti consiglio di cercare su internet e di applicare la “tecnica del sasso grigio”: con lei devi diventare proprio come un sasso.. grigio, immobile, senza nessuna emozione, come un disco rotto devi ripetere sempre le stesse frasi fatte, frasi corte, stai sempre sul vago, non raccontare mai niente di te, non provocarla a tua volta, sii sempre impassibile.. solo così la annoierai a morte e, forse, se ne andrà. Ma per riuscire ad essere completamente indifferente, devi essere fermo e determinato a chiudere definitivamente con lei, altrimenti ci ricascherai ogni volta! Forza @Love!

  • Love, 8 Febbraio 2020 @ 16:33 Rispondi

    @Alessandro, non sono il tipo da fare sport…
    Chi mi conosce, sa che sono un uomo, da un lato, che se decide una cosa, va dritto come un treno, e non esistono ostacoli, e dall’altra un uomo, con una sensibilità molto alta.
    Come, non uso, non voglio più lasciarmi usare

    • C., 8 Febbraio 2020 @ 20:06 Rispondi

      Bravo Love,
      Distinuguiti, cagala a spruzzo.
      La peggiore vendetta verso una donna che hai desiderato è farle capire che non la desideri più.

  • Love, 8 Febbraio 2020 @ 15:22 Rispondi

    @Alessandro, “anomalo”, è il termine corretto, per descrivermi.
    Non pensi, che potrebbe trovarsi un altro, o
    l’avermi fatto confidenze molto personali, l’intesa che si era creata in questi anni, non la porti a cercare altrove?
    Mi piacerebbe cedere, a questa sua richiesta, ma dentro di me, sento che tutto ricomincerebbe come prima, lei i suoi capricci, ed io ad aspettare, ed ora, che sono riuscito, a lasciarla, non è certamente ciò che voglio.

    • alessandro pellizzari, 8 Febbraio 2020 @ 15:48 Rispondi

      Lei ha bisogno di una stampella sessuale e psicologica. Lo so la tentazione è forte ma tu non riesci a vivertela come sport

    • Delusa, 9 Febbraio 2020 @ 22:26 Rispondi

      @love se sei arrivato a questa consapevolezza resisti!!! Perché lei non da comunque speranza su nulla se non per un accontentarsi di quello che è possibile a seconda delle sue lune soprattutto…

  • Love, 8 Febbraio 2020 @ 09:52 Rispondi

    Quasi una settimana, con tutta l’indifferenza totale, al suo arrivo.
    La vedo uscire, e non mi interessa…
    Ho pensato dentro di me, hanno ragione le mie amiche virtuali, nel dirmi, che piano piano passa, ed invece….
    Invece non è così, ieri, si è permessa, in un attimo in cui, i clienti, parlavano tra loro, di dirmi, sottovoce…”lui parte qualche giorno per lavoro, ti andrebbe di andarcene due giorni, in una spa?”.
    Ho solo risposto, che non avevo tempo.
    Ma…oggi, sto male.
    L’ho rispettata in tutto, in questi anni, ma lei, possibile, che ora, non riesca a capire, che, mi sta solo facendo male…

    • alessandro pellizzari, 8 Febbraio 2020 @ 14:13 Rispondi

      Lei pensa di farti del bene. Vuole solo trombare devi spiegargli che se un maschio anomalo

      • Mary, 8 Febbraio 2020 @ 14:25 Rispondi

        A me pare lei pensi solo a se stessa. Sa benissimo che lui è coinvolto, gli butta qualche compromesso per tenerlo lì. Ma l’idea della spa è un giro in giostra per lei.
        @Love non gli interessa capire, se aspetti lei “ti liberi” non lo farà mai.

      • EP, 8 Febbraio 2020 @ 14:41 Rispondi

        @ale…io della tua frase prenderei solo VUOLE SOLO TROMBARE…
        D’altronde sappiamo che è quello che le manca dal marito…tutto il resto…il pensare di far del bene al ns amico @love…che lui sia un maschio anomalo…o del fargli del male cn questo atteggiamento… nn gliene frega una beata minkia!
        Lei guarda solo al suo interesse…e lei adesso VUOLE SCOPARE!

        PUNTO

        @Love la prox volta fatti trovare pronto…e dalle il numero di uno gigolò…un bel bigliettino da visita del tipo MARCUS…PRONTO A SODDISFARE TUTTE LE TUE VOGLIE❤️
        Magari la figura di merda che si sentirà di avere fatto la porterà a nn provarci più in modo così plateale…io al solo pensiero mi sotterrerei!

    • Rosa, 8 Febbraio 2020 @ 14:36 Rispondi

      @Love, la tua indifferenza sta minando le sue certezze…e le frana la terra sotto i piedi.
      Ecco allora, che arriva a proporti addirittura i 2gg insieme. Che servono a lei per guadagnare il terreno perduto.
      Hai fatto bene a rifiutare, anche se ora stai male.
      Pensa a quando ti diceva dalle sue vacanze che non gli mancavi, e pensa a quanto male staresti dopo i 2gg con lei che una volta sicura di averti riacciuffato, riprende a fare la stronza come e più di prima.
      A ragione Ale, lasciala a stecchetto.

      • alessandro pellizzari, 8 Febbraio 2020 @ 15:43 Rispondi

        Secondo me lei invece è molto maschio di quelli che usano gli amanti come stampelle del matrimonio. Semplicemente aveva due giorni liberi per scopare. Il romanticismo con cui condisce la cosa è fumo negli occhi come fanno tanti uomini con voi.

        • cossora, 10 Febbraio 2020 @ 11:36 Rispondi

          Concordo con @Ale, lei vuol solo sfruttare un’occasione d’oro.
          Non le frana poprio niente sotto i piedi, anzi!
          Gongola ..certa di aver destabilizzato per l’ennesima volta @love in attesa che lui ceda.

    • Dispersa, 8 Febbraio 2020 @ 15:45 Rispondi

      @Love tu stai aspettando la svolta!!
      Lei sente che la tua indifferenza non è reale…. La mente è meravigliosa!!
      Finché tu non raggiungerai il distacco dall’obiettivo…. Non otterrai nulla…. Che sia la sua prova d’amore o la tua libertà!!
      Reagisci!!

      • Love, 8 Febbraio 2020 @ 16:35 Rispondi

        E come dovrei reagire??
        L’indifferenza pensavo fosse la cosa migliore

        • Dispersa, 8 Febbraio 2020 @ 18:10 Rispondi

          Ti è indifferente una persona che non conosci, due persone che nemmeno si calcolano…. lei questo lo sà bene!!
          Fai altro e quando lei ti viene in mente pensa ad altro…. Poniti degli obiettivi nuovi (può essere anche un semplice corso di ballo)…. Che ti porteranno a cose e situazioni nuove, diverse e magari belle!!
          Non devi avere paura di perderla!!!!

          • EP, 8 Febbraio 2020 @ 18:31

            Nn devi aver paura di perderla….

            @dispersa…e proprio così! Sm noi gli artefici…sm noi che ci boicottiamo! Qnt ho avuto paura di perderlo anch’io…qnd sei lontano capisci che nn era mai stato/a tuo/a…

            È una persona che è entrata nella tua vita x un po’…x qlche motivo…ma poi nn ha voluto rimanere!

            @Mary…molto molto vera quella cosa che vogliono l’amore adolescenziale…che vogliono vederti cn gli occhi a cuore! Magari nn tutti…ma mi rendo conto che a molti manca sicuramente il sesso…ma anche l’idea dell’amore!L ’emozione, il batticuore, l’idea di svegliarsi e c’è qlcno che pensa già a te!

            Poi, gli uomini più di noi…sanno che queste cose passano…e loro vogliono protrarre quel momento qnt più a lungo possibile…

        • Mary, 8 Febbraio 2020 @ 20:31 Rispondi

          @Love Scopando altre donne, e divertendoti con loro. Quando lei ti chiamerà tu avrai altro da fare. Funziona solo questo. Non un finto sgancio, un vero sgancio. Quando capirà che sei preso da un’altra donna e che non sei più nelle sue mani (mentalmente prima di tutto), ti vedrà. Ma a quel punto anche tu non la vedrai più come l’unica. Ed è proprio questo che percepiranno. Nel momento che tu non sarai più coinvolto e innamorato di lei, potrai essere carino gentile cortese quanto vuoi ma non saranno attenzioni diverse a quelle che puoi dare ad altre persone.
          Non so da quanto tempo tu ti mostri indifferente con lei, ma se lei sente di aver ancora spazio in te, diventi un giochino divertente, un topolino da rincorrere e da rimettere al suo posto. Quello di amante. E potrebbe vederlo persino come una sfida accattivante, una sorta di gioco di “dominazione”.

        • cossora, 10 Febbraio 2020 @ 11:47 Rispondi

          @Love noi possiamo darti mille consigli ma in questi casi dovresti avere la possibilità di eliminarla fisicamente dalla tua vita.
          Ti sono vicina comunque non deve essere per niente facile!

          Domanda: potresti intervenire in qualche modo magari cambiando sede o orari e limitando o eliminando i possibili incontri?

          • Love, 10 Febbraio 2020 @ 17:25

            @Cossora, grazie per la tua vicinanza, e approfitto per ringraziare tutte le altre, che mi hanno risposto, vi adoro, anche senza conoscervi.
            Hai centrato il mio vero problema, non posso eliminarla fisicamente, perché il lavoro è mio, e ci lavoro io.
            Vero, ora è cliente, e basta.
            Ti assicuro, che la mia filosofia, è sempre stata, “mai con una cliente!”, perché, ho lavorato parecchi anni, nei locali, è sapevo perfettamente, cosa ho visto succedere ad altri…
            Ma questa volta, ci sono cascato io.
            Sai quante volte, gli uomini, facevano commenti su di lei, prima che succedesse tutto, mi dicevano o parlavano di lei, di quanto era bella, e tutti i complimenti vari, ed io sempre pronto a rispondere, “non ci penso nemmeno, non potete sapere i casini che possono succedere”, e questi mi dicevano, che ero pazzo a non farmela.
            Ecco bene, mi ci sono innamorato addirittura, ed ora ne pago quelle conseguenze, che ho visto accadere ad altri.

          • cossora, 11 Febbraio 2020 @ 14:17

            E allora ti serve una chioda.
            No way out.

          • Whiterabbit, 11 Febbraio 2020 @ 18:53

            Ma ad avere un chiodo/una chioda non si rischia che poi magari quello/quella si innamora e poi si diventa cialtroni nei suoi confronti?

          • alessandro pellizzari, 11 Febbraio 2020 @ 19:36

            Si ferma la storia prima

          • Ariel, 11 Febbraio 2020 @ 19:40

            @White concordo in pieno
            Molto semplice esiste sempre il Maschilismo che abusa e aproffitta sempre della Donna altrimenti non esisterebbero i Cialtroni e pure i Cialtronzi
            È sempre la Donna a rischiare soprattutto se molto empatica

            @Caro Alessandro aivoja a dire finisce prima
            Ok ,ma cos aresta nella Donna la solita immagine del uomo di emme
            Un vero marrone secolare da evitare secondo me
            Per questi motivi
            Sempre noi ci rimettiamo!!!

          • Mic, 11 Febbraio 2020 @ 21:16

            Condivido… stesso pensiero mio.
            Poteva andare bene da giovane questo discorso ma da persona adulta credo che sia meglio prima risolvere e risolversi e poi guardare altrove. Dopo Tutto quello che ho passato stando dall’altra parte non infliggerei mai a nessuno quello che ho sopportato per saltarne fuori io .

          • cossora, 12 Febbraio 2020 @ 11:02

            Scusate ma di che parliamo? Il mio chiodo era a rischio zero. Certo che se becchi la chioda in cerca di marito è un conto.
            Ma anche fosse.. ci saranno giorni, settimane o mesi di puro divertimento e scoperta reciproca?
            Ogni volta che si inizia una relazione NON SI PUO’ decidere che dura per sempre.
            Così fosse, non mi stupisce che uno dei due se la dia a gambe.

      • Elisabetta, 8 Febbraio 2020 @ 16:36 Rispondi

        È una predatrice ed è a caccia; ha ragione @Dispersa, ti fiuta, sente segnali che arrivano al suo cervello e non molla la presa.
        @Love, prova a regalarle (anonimamente) un libro su come cambiare alimentazione verso una modalità cruelty free.
        Chissà se capisce l’antifona, ad ogni modo può farle solo bene alla salute.

    • Lia, 8 Febbraio 2020 @ 16:09 Rispondi

      @Love, non è innamorata di te, vuole fare ginnastica, comoda e fatta bene. Tu non vuoi questo da lei. Non merita neanche 5 minuti del tuo tempo.
      Comunque trovo anch’io che sia un’ insensibile.
      Se sai che uno è coinvolto e non vuoi starci, lo lasci stare. O forse è più furba di quanto pensiamo e sa benissimo di averti messo il tarlo in testa…

    • oldplum, 8 Febbraio 2020 @ 16:27 Rispondi

      Love, senti a zia Oldplum. Finiti i due giorni, finita la festa. Tu vuoi una relazione . Lei no.
      Obiettivi diversi?
      Ok, allora la cosa che puoi fare, visto che non lo capisce è dirle: scusa ma la mia ragazza è gelosa e io tengo molto a lei. Preferirei non mi importunassi più. Mi dai fastidio.

    • agnese1977, 8 Febbraio 2020 @ 16:37 Rispondi

      Non lo capisce. Chi non ha amato non è in grado di farlo.
      E due giorni in spa ne sono la testimonianza. Ha calcolato bene che qui si deve uscire con la roba grossa. Da esca piccola a quella grande.
      Cos’è una misera seratina al cinema al confronto con due giorni!!! di sesso!
      Nuota per la tua strada @Love!

  • Dispersa, 7 Febbraio 2020 @ 17:17 Rispondi

    Scrivo qua perché non trovo l’articolo cds….
    Ho iniziato il mio cds da due giorni….
    Una cavolata, una mancata risposta ad un messaggio, il mio rispondergli in maniera maleducata davanti ad altri colleghi, un suo ‘non posso stare dietro a queste cazzate’ ad un mio commento….
    Ho pensato ‘basta non posso cadare così in basso, non sono questa!’….
    Il mio stop e il mio silenzio, senza avviso, lui l’ha sentito o semplicemente stava aspettando che lo facessi!!
    Lo stomaco chiuso e il senso di vuoto…. Ma per la prima volta non vedo alternative….
    La consapevolezza che non c’era alcun traguardo da raggiungere e la sensazione che questa volta la chiusura sarà tombale.

    • alessandro pellizzari, 7 Febbraio 2020 @ 18:39 Rispondi

      Cds duro e puro

      • Dispersa, 7 Febbraio 2020 @ 20:17 Rispondi

        Grazie @Ale!
        L’unica mia paura è di non riuscire a rimanere professionale, perché l’istinto a volte prevale sulla ragione (e parlo dei miei giramenti di maroni perché lui è sempre molto diplomatico).
        La prima volta che abbiamo chiuso il ns orbitarci attorno è stato dettato più dal fatto che la scelta era stata imposta dalla moglie…. Ma alla fine se non c’è nessun obbiettivo queste ‘storie’ stancano.

        • agnese1977, 7 Febbraio 2020 @ 22:33 Rispondi

          Hai ragione. Queste storie stancano. Al punto che non te ne frega nulla. E il vero blocco parte non dal cellulare ma dalla testa.
          Ho fatto una cavolata clamorosa. Soffrivo. E gli ho permesso di tornare. Pensavo, il sesso una volta alla settimana, quattro coccole e chattare mi basteranno… Al modo mio ho disegnato le frontiere. Ma lui voleva ‘giocare’ ancora all’innamorato. Quando io aprivo gli occhi… E così è durata poco più di due settimane… Non ce l’ho fatta più. Credeva che possiamo fare due piccioncini in infinito… Senza scadenze.
          Il mio ennesimo cds è partito con il blocco ovunque. Ma poi ho pensato, per mi devo nascondere, per devo scappare io, soffrire IO? L’ho sbloccato ovunque. Ovviamente si è fatto sentire subito. Unica cosa che gli ho scritto era ‘se vuoi che preservo un minimo di rispetto per te sparisci, se no scrivimi quanto ti piace e pare, a te la scelta’. E così è arrivato il silenzio totale da parte sua. Un gentiluomo in qualche senso, vero? IO non mio nascondo più. Ho dato un amore incondizionato a chi non era all’altezza come dici tu Alessandro. Mi sento forte. Non mi sono sentita così da tempo. Basta debolezze. So che voglio. E me lo ha fatto capire proprio lui. E lui così, a ore, non voglio più.
          Se mi dovesse scrivere? Ciò che vorrei non mi scrivera mai. Un ‘come stai’ ignorerò.
          Questi rapporti senza poter sognare, vivere in pieno, VIVERE si che stancano!

          • Mary, 8 Febbraio 2020 @ 01:24

            @agnese1977 loro ti vogliono come i primi giorni di due adolescenti innamorati che si guardano e si dicono “forever”, solo che devono rimanere sempre fermi lì. Non vogliono avere solo quella che fa sesso una volta a settimana, che gli risponde ai messaggi, ti vogliono innamorata… solo che poi te lo diventi davvero (e arrivi ad un punto in cui vorresti andare anche oltre), loro no.

          • agnese1977, 8 Febbraio 2020 @ 08:05

            Sai @Mary che non ci sarei mai arrivata da sola a quel pensiero!
            Infatti mi stupiva come riesce lui ad essere così affettuoso e dolce dopo tutto ciò che è successo e soprattutto con me molto distaccata e abbastanza fredda. E pensare ora che se non facesse ‘innamorato’ io avrei fatto durare questa storia ancora per un po’. Sto guarendo 🙂

          • oldplum, 8 Febbraio 2020 @ 10:07

            Io non sono d’accordo. Secondo me si innamorano davvero anche loro (a parte i soggetti descritti da Ariel) solo che lo fanno in modo immaturo, come appunto degli adolescenti.
            Stavo pensando stamattina che poi una dipende che obiettivi ha. Io da NON più sposata vorrei un fidanzato (ognuno a casa sua e ci si vede per le cose belle con reciproco aiuto per le cose brutte). Il senso è che se vuoi fare la pasta alla norma, non esci a comprare il riso basmati.

          • alessandro pellizzari, 8 Febbraio 2020 @ 14:14

            Insomma si innamorano come quegli amici che ci sono solo nella buona sorte. Allora tutti siamo innamorati

          • agnese1977, 8 Febbraio 2020 @ 16:24

            No @oldplum, fanno solo innamorati come dice Mary. Io, solo oggi riesco a spiegarmi questa cosa! Dopo ogni volta che tornavamo insieme lui era come se niente fosse successo, io invece sempre più ferita e con bisogno di più tempo di stare al suo gioco di fare fidanzatini. Io amavo, mi ferivo dentro, a lui invece importava solo ‘ah, è tornata di nuovo, il brutto non importa più, ora c’è il bello ‘. Non so spiegarmi bene. Ma questo sarà fare innamorato, il brutto non ti lascia le crepe e così puoi giocare in infinito

          • Mary, 8 Febbraio 2020 @ 13:47

            @agnese1977 neppure io. Pensa che ad un certo punto io chiesi se volesse ci dicessimo tutte le parole rivolte ad un ipotetico amore, ma lui non volle assolutamente. A spararle a fantasia l’avrei certamente battuto. Ma non piace a nessuno l’idea di qualcuno che ti dice cose a te, ma che non sono rivolte a te, che a farsele scaricare addosso c’è il rischio di non rimanere tanto impassibili.
            Alla fine a far quello che fan loro non è che ci voglio molto, ti pigli uno, gli spari addosso un sacco di belle parole, fai intendere apertura, disponibilità, e quando l’altro un giorno te la chiedi dici “eh ma cazzo, c’ho la cena con i parenti, conserva tutto per quando avrò un momento di vacca”. Se sei freddo e vuoi solo intortare una persona siam capaci tutti. Solo che si pensa che siano cose da ragazzini delle medie.

          • Ariel, 8 Febbraio 2020 @ 14:20

            @Oldplum
            Sono d’acc Che infatti inizialmente sicuro dipende dagli obbiettivi che si sente di avere
            Il punto è che è sempre una costante trasversale di ogni relazione avere gli stessi identici obbiettivi e realizzarli e cioè la concretezza dimostra le vere intenzioni e pure i veri sentimenti,essere concreti misura le vere intenzioni e sentire

            Pure anche io col ex prima che scoprissi che stavo in una relazione tossica
            Vokevo semplicemente condividere sentimento e vita ma ognuno a casa propria

            Lui no ma la mia è un altra storia tossica

          • Mary, 8 Febbraio 2020 @ 14:42

            @oldplum al limite è un innamoramento “con comodo”, come quello che descrivi tu. Solo che tu lo dichiari, loro no.
            Anche loro vogliono solo condividere le cose belle con aiuto -possibilmente non materiale- di quelle brutte (vedi discarica emotiva). Solo che tengono famiglia e quindi possono arrivare solo fino ad un certo punto.
            In ciò che vai ora cercando tieni presente che c’è chi ha il tuo stesso obiettivo per pigrizia. Io la chiamo monogamia per pigrizia, fondamentalmente cercano solo una che gliena porti a domicilio perchè hanno altri impegni e non vogliono investire tempo nella costruzione di un rapporto. E nel frattempo vanno avanti a cercarne altre.

          • alessandro pellizzari, 8 Febbraio 2020 @ 15:45

            Ti amo finché non avanzi pretese

    • Ariel, 7 Febbraio 2020 @ 19:00 Rispondi

      @Dispersa
      Come capisco lamtua delusione ,ma che bello adesso ti sento determinata nella unica vera tua salvezza per amare te stessa
      Nessuno merita un trattamento del genere
      E adesso è come se avessi spontaneamente toccato il fondo
      Troppo è troppo male e svilente per chiunque

      Ci vuole tanta Forza ,ma prova a a vivere il vero cds come un passo ogni giorno dopo l’altro
      Immagina il tunnel al buio in cui ci hanno messe senza nessun rispetto perché la vera sostanza è questa come vedi non sei sola qui
      Ecco che ad ogni passo la luce di te stessa fiera e forte sempre più la vedi avanzare

      Un passo per volta senza mollare mai
      Qui sicuro se avrai voglia scrivendoci potrai sicuro trovare quel calore umano e quel particolare colore di questo tuo percorsco per la tua vera rinascita

      Ogni esperienza è importante anche se tanto può alla fine averci fatto soffrire
      E sono sicura che per ciascuna di noi la propria soecifica relazione ogni giorno nel cds vero possiamo imparare tanto di noi stesse
      Come un viaggio dentro a noi nel nostro profondo

      Qualcosa rinascerà inte ,ma stavolta è la tua MERITATA BELLEZZA
      la tua EVOLUZIONE personale

      Un abbraccione fortissimo BRAVISSIMA tesoro di @Dispersa
      Sono con te❤️

    • Luce, 7 Febbraio 2020 @ 19:53 Rispondi

      … cazzate…
      Lui è meno di una cazzata, blah. E fuori un’altro , più uno per noi.
      Sono con te

      • Dispersa, 8 Febbraio 2020 @ 00:01 Rispondi

        Grazie ragazze!!
        Effettivamente era una cazzata….
        Ma era la famosa punta dell’iceberg!!
        Che dire? Uno schifo che ancora mi ostinavo a difendere!!

        • Luce, 8 Febbraio 2020 @ 09:26 Rispondi

          Io per cancellarlo ho pensato a tutte le cazzate che diceva e che faceva
          Ricordi belli… solo la mia illusione e i miei sogni… ma nulla di vero
          C’ero io e una cazzata
          pure io ho fatto una cazzata.
          Da quella cazzata ho imparato molto

          • Dispersa, 8 Febbraio 2020 @ 15:39

            La cazzata più grande è stata pensare che lui fosse la ‘via di fuga dai miei problemi’….

    • Delusa, 9 Febbraio 2020 @ 22:55 Rispondi

      @dispersa spero con tutto il cuore che questa sia la goccia che ha fatto traboccare il vaso…resisti più che puoi! Dagli una bella lezione e non aspettarti più nulla da una persona che non sa rispettare i tuoi sentimenti… sappiamo quanto dolore c’è dietro ma se ti senti forte per intraprendere questa strada inizia!!!! Un abbraccio forte

      • Dispersa, 10 Febbraio 2020 @ 18:13 Rispondi

        Grazie @Delusa…. Per la prima volta ho capito che non c’erano più giustificazioni.
        Lui penserà che mi passerà…. Ma in realtà mi è passata la voglia!!
        Oggi è arrivato come nulla fosse…. Per lavoro non lo posso evitare…. In 10 minuti ha cambiato mille atteggiamenti dal dolce, al figo, alla posa ‘baciami’…. Fino all’essere professionale.
        C’è stato un momento in cui ho pensato ‘crollo’…. Ma il ‘nulla cambierà’ è stato più forte!!

        • Delusa, 10 Febbraio 2020 @ 23:27 Rispondi

          @dispersa forza forza forza!!!! Ne devi uscire…la pazienza ti porta al limite quando si tira troppo la corda..riprendi il controllo di te stessa e lo stenderai…poi insegna a me però come si fa ahhahahahha

          • Dispersa, 11 Febbraio 2020 @ 18:40

            @Delusa un gg ti farà o dirà qualcosa che ti farà cadere gli attributi per la millesima volta…. Non sarà nulla di eccezionale…. Anzi il solito comportamento, ma chissà perché ti scatterà quel ‘ma basta!!’.
            Da quando è stato scoperto ha sempre giocato a nascondino, ho sempre sopportato…. Ormai incontri rari e pieni d’ansia…. ‘ocio qua ocio la’ (da me si dice così).
            Non pretendevo nulla, anzi mi bastava un po’ di evasione…. Solo che ormai mi stava dando solo il nulla (oltre che le sue belle mille parole).
            Appendiamoli al chiodo questi ometti!!
            Ps l’altro gg ha raccontato un suo comportamento nei confronti della moglie (ovviamente non a me ma ad una mia collega)…. Forse sperava che lo venissi a sapere…. Non lo sò…. Cmq voleva fare il figo e agli occhi di tutti è risultato un str…. Contento lui!!

          • Delusa, 12 Febbraio 2020 @ 08:11

            @dispersa come ti capisco…io ora sono nella fase in cui abbiamo condiviso una bella esperienza insieme che ci ha legati di nuovo e lui è stato sotto per un po’ di giorni..ha capito i sentimenti che ci legano…ora ho paura che lui ricominci con i soliti discorsi razionali del cavolo che mi facciano cadere le balls…non so se ce la faccio a sopportare..

  • Whiterabbit, 2 Febbraio 2020 @ 13:08 Rispondi

    Ragazze ho fatto una cosa un po’ discutibile..
    qualche gg fa abbiamo avuto un diverbio su un fraintendimento, ma io a tratti purtroppo sono ancora abbastanza fragile.
    Un paio di giorni dopo ho sentito mio marito, che non si era accorto del fatto che io fossi lì, parlarne con un suo amico. Uno di quelli che ai tempi sapeva tutto quello che faceva. Mi sono fermata deliberatamente ad ascoltare la conversazione.
    Ho sentito che lui si lamentava del fatto che ancora io talvolta avessi questi momenti, ma credo che da parte sua sia ragionevole farlo. Ho sentito che parlava di noi due nel periodo di crisi, e ha parlato col suo amico negli stessi esatto termini che ha usato con me. Ha detto che lui non è come xy (nome di un conoscente che finge di essersi pentito per non pagare un sacco di soldi alla moglie)
    Gli ha raccontato che questo xy fa il pentito, anche se poi continua a sparire a random, e che invece a loro uomini racconta cose turche, parla malissimo di sua moglie, ma poi se siamo tutti insieme è carino e gentile.
    Ora a me non è che abbia fatto piacentissimo sentirlo riparlare col suo amico dei nostri problemi passati, ma la cosa che mi ha fatto piacere è sentire che con lui, che sapeva tutto, non ha usato termini diversi da quelli che usa con me. Ho pensato che se fosse un cialtrone che finge, col suo amico si sarebbe abbandonato a discutere la cosa in termini diversi. Alla fine il suo amico gli ha chiesto se avesse bisogno che gli rimettesse una cosa, penso un sistema di sicurezza che ai tempi usava, forse sul telefono, o sul tablet.. e mio marito gli ha risposto, no no io basta, ho finito con queste cose..
    poi sono andata via. Perché poi all fine mi sentivo morire per quello che stavo facendo.
    Io non sono capace di fare ste cose, mi sento malissimo quando non sono trasparente e Sono tornata più tardi e non ce l’ho fatta.. gli ho detto che mi ero fermata a sentirli parlare. Ovviamente dal suo sguardo si è capito che la cosa non gli ha fatto piacere, ma mi ha detto che se mi è servito per capire altre cose a lui sta bene e di non preoccuparmi..
    io devo dire che però aver fatto sta cosa mi sento un macigno sul cuore per quello che ho fatto e non riesco a togliermelo..
    voi cosa ne pensate? Sono una persona di merda..

    • Whiterabbit, 2 Febbraio 2020 @ 13:14 Rispondi

      E in più adesso so anche che questo xy è uno stronzo, e noi mogli abbiamo sempre nutrito forti dubbi sul suo pentimento, ma sua moglie è una donna estremamente fragile.. mi sento morire ragazze.. per tutto. Per quello che ho fatto io ascoltandolo di nascosto e per quello che ho sentito..

      • alessandro pellizzari, 2 Febbraio 2020 @ 14:20 Rispondi

        Quello che hai sentito degli altri non sono affari tuoi punto. Dimentica e tieni quello che ti riguarda

    • alessandro pellizzari, 2 Febbraio 2020 @ 14:19 Rispondi

      Che sono cose che hanno fatto tutti. Non rifarla

      • Ariel, 2 Febbraio 2020 @ 14:35 Rispondi

        @White
        Cara scondo me sei una Donna davvero CORAGGIOSA UN VERO TESORO e PUNTO.
        Senza se e senza ma

        Perché intanto avere la FORZA che hai dimostrato di provarci nuovamente a riprendere il legame affettivo di Amore vero con tuo Marito
        Sei straordinaria secondo me,

        Ricordiamoci per favore che il TRADIMENTO NON è affatto uno scherzetto e perchi accoglie il marito pentito ok davvero pentito infatti ti Ama davvero tanto ,ma insomma è un lungo viaggio in cui soprattutto la Donna cioè la parte OFFESA nel senso che è immagino come ricominciare tutto da capo nuovo tutto nuovo che si basa sul fatto concreto che Amore vero ci stava e ci sta un Asse portante che ha retto GRAZIE a TE prima di tutto e poi ovvio al vero pentito marito che vero ti sta dimostrando sempre il suo vero pentimento e Amore Vero per te

        Lunga premessa ,ma czspita ci vuole ricordarsi il da dove si viene

        E questo spiega come mai tu abbia ogni tanto le tue insicurezze naturali occorre tanto tempo è un viaggio e ogni giorno si fa una tappa diversa
        E quindi ok hai ascoltato inizialmente di nascosto ,ma poi infatti in linea con ciò che sei e cioè una vera Moglie e Donna che Ama davvero e lotta per il suo legame con l’Uomo marito che Ami
        Ecco che dopo subito ti sei aperta cn lui e gli hai detto la VERITÀ e infatti lui ti ha dato una risposta da VERO UOMO CHE TI AMA
        E cioè che se ti è servito per togliere quel insicurezze del momento bene così

        MA ti prego White non puoi sentirti una emme
        Eh no perché certo li subito di nascosto hai ascoltato ma subito dopo come fa una Donna con due ovaie così insomma non vedo nessun problema

        Finche esiste la trasparenza sincerità e come vedi ESISTE RECIPROCA tra voi

        WHITE TESORO DI DONNA
        Vai BENISSIMO E LUI TI STRAAMA!!!!!!❤️❤️

    • Lia, 2 Febbraio 2020 @ 14:33 Rispondi

      @White, siamo esseri umani, gliel’hai anche confessato, direi che il capitolo può considerarsi chiuso e non fa di te una brutta persona.
      Io al posto tuo sarei molto contenta di quello che hai sentito. Una conferma. Direi che forse è il caso di cominciare a ridargli totale fiducia, senza sotterfugi e senza dubbi. Mi sembra seriamente intenzionato a non ricaderci.

  • LEI, 31 Gennaio 2020 @ 10:44 Rispondi

    Dissento, le persone cambiano eccome.

    • cossora, 31 Gennaio 2020 @ 12:20 Rispondi

      No. Si rivelano nel tempo per quello che sono sempre state e che noi abbiamo sempre ignorato, se non ci piaceva.

      • Ariel, 1 Febbraio 2020 @ 13:53 Rispondi

        @Cossora
        Secondo me il tuo è pregiudizio fisso che non corrisponde alla realtà

        I fatti concreti contano sempre e quindi se esiste una vera fiducia nella persona pure se sbaglia ma dimostra con fatti concreti di aver cambiato il comportamento,perché noi stessi ovviamente abbiamo ciascuno la propria essenza e questa non cambia come il colore degli occhi,
        Ma il nostro comportamento è quello che quando magari non ci si capisce nella comunicazione,asse portante della conoscenza,
        Ecco che il comportamento che ciascuno di noi a seconda della situazione che si vive ci può far soffrire star male provare emozioni negative

        Questo si può cambiare direi cheè lo scopo della propria vita individuale per evolvere

        Ovviamente sono esclusi o meglio molto in difficoltà le persone che hanno un disturbo del comportamento
        Per cui le terapie esistenti ad oggi sono poco utilzzate o per nulla le fanno chi presenta questi problemi.

        Però capisco il tuo pensiero perché è molto diffuso
        Per tanti motivi educativi nella propria famiglia che condizionano sempre universalmente ogni persona e la società in cui si vive gli usi e costumi e il valore che si da alle persone alla famiglia ai legami affettivi alla Donna soprattutto che ovviamente cambiano tutti questi elementi a seconda di dove si vive sul intero pianeta

        Qui si scrive liberi su un Blog e si comunica in rete totalmente liberi almeno ancora si può
        In oriente la societa in maggioranza praticamente assoluta non vige democrazia
        E le donne si sa benissimo vengono coperte chiuse e impedite a esprimersi a poter studiare poter scegliersinl’uomo con cui vivere amare o anche fosse solo che scoparci Se scoperte le lapidano
        Chi si è ribellato viene ucciso .

        Quindi tanta differenza di comportamento umano e disumano
        Ma cambiare si può
        La Storia parla da sola

        Non sempre tutto non funziona e a volte le cose migliori provengono da persone che inaspettatamente un tempo ci avevano ferito.

      • oldplum, 1 Febbraio 2020 @ 18:10 Rispondi

        Le persone cambiano. Spesso in peggio.

        • Ariel, 1 Febbraio 2020 @ 19:36 Rispondi

          @Oldplum
          È la tua visione personale e pessimista data sicuro e posso certo comprenderlo quando si vive chiusi in vecchi dolori irrisolti
          Dolori provocati dagli altri ingiustamente
          Si può capire umanamente
          Satebbe meglio secondo me che quando esprimi intuoi pensieri li argomentassi di più altrimenti possono essere facilmente fraintesi e non compresi

          È sempre bene ,secondo me,soprattutto qui su un Blog dove per potersi scambiare confrontare i propri pensieri opinioni esprimere chiaro su cosa si basano
          E cioè perché pensi questo ?

          su cosa si basa questo tuo pensiero ?

          più esprimi più si capisce cosa vuoi dire altrimenti resta un vuoto senza un senso preciso
          Così una frase messa lì ok si un luogo comune.

          • oldplum, 1 Febbraio 2020 @ 20:59

            Si basa sulla realtà. Pochi approfondiscono le cose. Tanti preferiscono chiudere gli occhi e tendono davanti ad eventi che dovrebbero aiutarli a ragionare, a risolvere, ad arrabbiarsi, a dare la colpa agli altri, a cercare sempre una “colpa”più grande fuori di sé. Io ho sofferto vanamente a lungo proprio perché mi vittimizzavo di fronte al dolore quando ero io, alla fine, l unica a poter decidere di farlo finire.

          • Elisabetta, 2 Febbraio 2020 @ 12:22

            Ciao @Oldplum, è vero che siamo noi la nostra stessa guarigione dal dolore comunque provocato da altri, ed è una scelta quella di dire finalmente, basta!
            Però c’è un lavoro da fare su noi stessi, poi arriva il cambiamento.
            Le persone che cambiano sono solo quelle che decidono di farlo e quando noi siamo cambiate e guarite allora sì che vedremo loro, quelli di cui sopra, per quello che sono veramente ovvero per quello che erano già prima.
            Noi andiamo avanti perché il cambiamento fa fare tanta strada verso la consapevolezza, l’autocoscienza e la conoscenza, loro invece sono rimasti dov’erano, non solo logisticamente ma anche e soprattutto emotivamente parlando.
            Lasciamoli pure lì.
            Per quello che penso, ho finalmente smesso i panni della maestrina-psicologa-cuoca-infermiera-badante-guardarobiera-etc. e questa libertà bellissima e impagabile l’ho conquistata da quando sono arrivata qui , #acasadiAle, e nulla e nessuno mi farà tornare indietro.
            Questo è il cambiamento, sì le persone cambiano, noi tutte qui stiamo cambiando.
            Buona domenica a tutti/e.

          • Delusa, 2 Febbraio 2020 @ 16:55

            @oldplum hai detto delle cose così vere che per me sono fonte di riflessione per accrescere la mia consapevolezza. Sono questi i commenti che aiutano tutte noi a guardarci dentro profondamente e capire la chiave di volta.. indipendentemente dalla fase della relazione in cui ci troviamo e dalle nostre debolezze! Grazie mille!!!

        • Ariel, 2 Febbraio 2020 @ 01:18 Rispondi

          @Oldplum
          Certo grazie di aver espresso più ampio il tuo pensiero con il quale concordo e mi sento di condividere tanto

          Ovviamente la ripresa dalle avversità della vita di qualunque tipo ce la abbiamo noi stesse la chiave per uscirne e scoprire anche se fosse il caso di farsi aiutare soprattutto quando cinsi possa trovare in un loop senza fine che a volte purtroppo necessita davvero di poter farsi aiutare con una terapia specifica

          Credo che a volte qui si sia fatta una confusione riguardo al fatto che per poter rendersi consapevoli di cosa si sia vissuto ,certo ognuno ovviò privatamente sa come stiano le cose ,ma esiste oggettivamente una dinamica universale nelle relazioni affettive di cui qui in tante abbiamo dato testimonianza e commento.

          Allora per poter attuare il proprio giusto uscirne senza vittimizzarsi occorre prima attribuire le responsabilità oggettive soprattutto in queste relazioni che s i hanno avuto con uomini cialtroni tutti ognuno nella sua diversità hanno prodotto uguale risultato
          La fine della relazione

          Quindi non bisogna,secondo me ,confondere la presa di coscienza che oggettivamente si è subito un dolo voluto e consapevole di farlo da parte di questi uomini amanti con tutte le differenze di casi ma dove il comune denominatore è stata la manipolazione.

          Allora questa consapevolezza ovvi non va fatta per restare immobili a fare le vittime esattamente il contrari muove verso la uscita definitiva dalla relazione

          E non significa affatto mantenere rabbia ma anzi ucirne
          Pure curandosi se è il caso

          Il comportamento individuale unito agli altri fa una forza di cambiamento sociale e cioè non occorre fare un gruppo non è essere femministe ,ma una esperienza di truffa emotiva moltiplicata a larga scala fa una azione in cui la unione delle consapevolezza delle Donne muove la coscienza la informazione la conoscenza soprattutto quando appunto ancora troppo s i abusa della Donna attraverso l’arte della manipolazione atavica che Scienza ha scoperto che produce dipendenza nelle persone manipolate e che essendo tali non si accorgono di esserlo e faticano a uscirne in tempi brevi lesione della volontà speranza sempre e crisi di astinenza del sentirlo orbiting monitorare notizie vedersi ecc.
          Sono esempi comune a tutte noi una costante vissuta ognuna col suo modo e intensità diversa ma ugualmente presente e soprattutto tempistica di chiusura lunga percorrenza
          Prodotto da dipendenza affettiva

          Ecco come da una singola esperienza personale si può non solo uscirne senza bloccarsi in vittima ,ma vittima lo si è stati e per capirlo bisogna per forza parlare della vera responsabilità che sta nel manipolatore

          Ripeto in altri paesi si denuncia ci stanno leggi sul violenza psicologica che non è solo parolacce ma subdola manipolazione ch e fa restare sperare non si capisce bene che succede gente che esce uomo e poi rientra oppure che è inamovibile ma trattiene lo stesso manipolativo insomma cliché comuni .da dipendenza che lede la volontà di uscire dal loop i tempi brevi e infatti qui parliamo di relazioni durate più di un anno a perdere.
          Cambiare si può esattamente senza restare vittime muoversi verso pure il coraggio di non vergognarsi a sentirsi dipendente non è una vergogna è un dolo che ci hanno dato è la Scienza che ne parla

          Quindi chi non ce la fa si curi
          Ognuno ovvio ha un grado di dipendenza suo diverso per ciascuna persona e per ciascuna esperienza

          Scusa la lungaggine ma cintenevo a chiarire che a volte comprendo si può in buona fede confondere i concetti che si esprimono

          • oldplum, 2 Febbraio 2020 @ 10:12

            La manipolazione è anche femminile. Anzi, sopratutto femminile. Le donne la usano più degli uomini perché è un arte che supplisce alla fisiologica differenza fisica tra uomo e donna: la donna ne è meno priva. L’uomo ha usato la manipolazione sopratutto in politica. Ovviamente molti uomini sono maestri della manipolazione. Era solo per dire che a parer mio (e non solo) la manipolazione è un’arte ontologicamente femminile.

          • Ariel, 2 Febbraio 2020 @ 11:25

            Ma certo non significa che le Donne sono ceri Angeli prive di responsabilità e mai manipolative ,ma rptutti siamo manipolatori verso gli altri ma la grande differenza è che l’ uomo con Maschilismo che ancora esiste e insiste è verso la Donne che agisce nella sua sopraffina arte manipolativa e cioè quando la manipolazione viene messa in atto consapevolmente di ingannare la Donna e inganni diversi

            Amate uomo che Sto arrivando! Già benissimo che mai lascerà la moglie 20/100 lo fanno ok ,ma quanti lo fanno quando ancora è aperto il matrimonio?

            Non so e comunque il risultato della manipoazione prevalente maschile verso la Donna è così dimostrabile e dimostrato che infatti ha mosso il cambiamento legislativo e per fare ciò ovviamente la Scienza ha contribuito moltissimo e la statistica pure su tutte le dinamiche e il dolo subito dalle Donne tutti centri antiviolenza e soprattutto gli studi Terapeutici e psichiatrici che hanno ricevuto molte Donne sotto dipendenza affettiva dopo relazioni con uomini

            A maggioranza sono Uomini ma non sororende vista la storia del Machismo in tutto il mondo diversificata per evoluzione di democrazia e Grazie alla azione di titte le Donne che da sempre hanno iniziato a dare la loro voce di protesta che non significa andare in piazza ,ma ad esempio prendere coscienza delle reali responsabilità di dolo subito

            Tu pensa Oldplum che in Francia fossimo stati in Francia avremmo potuto fare causa e vincerla !!!!!!

            Penso ho seguito un orocesso a una donna moglie con figlia che ha subito
            Violenza psicologica e fisica ,ma lo sai che la Scienza ha scoperto che la Psicologica è peggiore e più difficile da superare???

            Questa Donna in una ennesima situazione in cui il marito la stava massacrando di botte davanti alla bambina in cucina è riuscita a prendere un coltello e ha ucciso suo marito.

            Processata e ho seguito il processo in filmato trasmesso in tv Francese
            È STATA ASSOLTA CON FORMULA PIENA!!!!!!!

            Primo caso in Francia non ricordo esattamente in che anno ma abbastanza recente

            I media ne hanno ovviamente parlato molto
            E appunto una svolta che significa che ad esempio in Francia nonostante la violenza sico e fisica e omicidio esista ,ma la Posizione della Donna ha cambiato moltissimo nella società
            Infatti la libertà delle Donne Francesi e in genere dei cittadini da un punto di vista diciamo morale

            Libertè Egalitè almeno sul piano dei due sessi è molto più avanti di Italia

            Si donne manipolative ok ma in netta minoranza chi fa dolo e questo che conta .

          • oldplum, 2 Febbraio 2020 @ 10:13

            * volevo dire che la donna è meno dotata di forza fisica. Non che ne è “meno priva”.
            😀

          • Lia, 2 Febbraio 2020 @ 12:17

            @Oldplum parlo per me ovviamente. Più vado avanti e più rileggo la storia in modo diverso. La cosa che più mi sorprende è che riconosco nei suoi comportamenti una logica. Adesso so quale fosse il suo obiettivo. In questo film io ho recitato un ruolo diverso. Più impulsivo, mi sono lasciata travolgere dagli eventi senza fare dei ragionamenti. Ho seguito totalmente il mio cuore.
            Sono un’ingenua, può essere ma per me questa è la variabile principale. Gliene posso fare una colpa? No, ma questo disequilibrio mi ha resa più fragile e vulnerabile rispetto a lui e non sono sicura che lui non ci abbia giocato…
            Credo che per manipolazione(forse termine è un pó forte nei casi normali) si intenda questo e credo che statisticamente ci sia dentro la maggior parte delle storie. Un ‘attitudine diversa che ci rende vulnerabili.

          • Delusa, 2 Febbraio 2020 @ 16:58

            @lia il bello è che la mia parte razionale mi fa vedere le cose come te.. concordo con quello che hai detto!

    • Ariel, 31 Gennaio 2020 @ 12:23 Rispondi

      @Lei
      Concordo in pieno!!!!

      Esattamente corrisponde al funzionamento previsto in natura e scoperto dalla Scienza
      Roba matematica le cellule ci cambiano ogni giorno

      E in più si cresce dalle esperienze fatte

      Ognuno ha i suoi tempi
      Per arrivare a SENTIRE che per cambiare in meglio occorre fare delle cose mai fatte prima

      Imparare la lezione

      Ognuno ha la sua

      E sicuro la più oggettivamente difficile soprattutto per alcune persone che hanno avuto esperienze negative in famiglia è ESSERE UMILI

      SAPERSI SCUSARE
      Se si fa oggettivamente male nei modi di esprimersi

      Si NESSUNO RESTA PROTAGONISTA

      A volte Si viene mandati fuori dalla classe
      Dal preside a riflettere…

      Sai quante vokte mi mandavano dal preside?

      Tantissime!!!!!

      SONO CAMBIATA!,,

  • nina, 30 Gennaio 2020 @ 23:00 Rispondi

    @delusa io sono in una situazione molto simile alla tua rispetto a mio marito, ti direi di prenderti il tuo tempo.
    @cossora sai che ti stimo, probabilmente l’esserti separata è una scelta di cui sei molto orgogliosa ed è giusto così, capisco il tuo ragionamento sul doppio metro e hai ragione, però non siamo tutte uguali, e nel mio caso ti posso garantire che sono io la parte economicamente forte della famiglia e che lasciare mio marito vorrebbe dire mettere in forte difficoltà lui, che lavora saltuariamente. @ariel ha ragione, se una ha una dipendenza affettiva non c’è interesse che tenga, io ne avevo milioni, tutti spenti da lui. Ci sono storie e storie e troppe variabili. Fai benissimo a invitare alla coerenza e alla limpidezza, ma forse a @delusa non fa bene in questo momento affossare la sua autostima…non credi? ognuna poi la prende a modo suo, io mi becco i vostri cazziatoni senza patire, altri no…dipende…

    • cossora, 31 Gennaio 2020 @ 10:22 Rispondi

      @nina, il modo pacato in cui parli e quel ‘mi becco i vostri cazziatoni senza patire’ denota che hai fatto pace con tutti gli errori che hai fatto, riconoscendoli, con quell’omuncolo che ti ha pure fregato i soldi.
      E chi ammette le proprie responsabilità ha tutto il mio rispetto.
      Chapeau.

    • cossora, 31 Gennaio 2020 @ 10:29 Rispondi

      @nina non ne sono orgogliosa. E’ che a 44 anni anche basta raccontarmi la storiella che sono stata ingannata, lui era un bastardo, etc etc
      E’ stato un marito meraviglioso, è un padre meraviglioso, sono stati 25 anni tutto sommato meravigliosi.
      Sono finiti.
      Tutto ciò che è successo durante e dopo, è successo con me presente, vigile e lucida.
      Tutto quello che succede da adesso in poi anche.
      Le persone non cambiano. Se sei la protagonista, sei sempre la protagonista.
      Un bacio.

      • Polly, 31 Gennaio 2020 @ 13:57 Rispondi

        @Cossora, le persone cambiano, eccome! Pensa a chi tradisce per la prima volta… non e’ che fosse pronto li’ con il pensiero nascosto..altri avvenimenti hanno portato a quel cambiamento che ne portera’ altri in altre persone. Io non mi sento la stessa persona rispetto ai miei 5 anni di eta’. Poi sono d’accordo con molte delle cose che asserisci, una in primis: la verita’ con se stessi e’ fondamentale e ad essa devono seguire i fatti. Baci

        • Whiterabbit, 31 Gennaio 2020 @ 14:14 Rispondi

          Io concordo con te @Polly. Le persone cambiano, in continuazione. L’importante è essere consapevoli di ciò che si diventa e comportarsi con coerenza e onestà rispetto a quello.

        • cossora, 31 Gennaio 2020 @ 14:17 Rispondi

          Il mio ‘non cambiano’ è inteso in senso ampio.
          Se sono abituata a prendermi le responsabilità di ciò che faccio, che si tratti di un incidente, di un tradimento o di un errore commesso sul lavoro, me le prenderò sempre.
          Quindi nel momento difficile di una relazione, tendo a pensare ‘cè sempre qualcosa che dipende da me, come la risolvo?’ e non ‘sono stata ingannata, non me lo meritavo, accidenti che sfortuna’.

  • Dispersa, 30 Gennaio 2020 @ 17:03 Rispondi

    @Delusa…. Non ti devi giustificare.
    Se hai bisogno di una parola di conforto ci siamo, perché ci siamo passate tutte e qui concordo con @Mic e con @Eli…. Semplicemente tu sei ancora indietro con il tuo percorso rispetto ad altre, ma ripeto le tue varie fasi (quasi da squilibrio mentale) le abbiamo passate tutte.
    La scelta di rimanere o meno in famiglia è tutta un’altra cosa, ognuno si muove come meglio crede, le ns realtà sono tutte ben diverse.
    Se non hai voglia di parlare della tua situazione a casa, non lo fare…. Questa l’affronterai con il tempo, con le idee più chiare e lo farai tu con tuo marito.
    Un abbraccio!!

    • Delusa, 1 Febbraio 2020 @ 00:18 Rispondi

      @Dispersa grazie di cuore per le tue parole…si, mi date conforto e mi fate sentire “normale” in una situazione in cui spesso mi sento un pesce fuor d’acqua.. purtroppo l’instabilità è una costante quando ci sono emozioni contrastanti… arriverà il momento della pace. Un abbraccio

      • Dispersa, 1 Febbraio 2020 @ 18:54 Rispondi

        Certo che ci sarà!!
        Un percorso lungo e tortuoso dove vedrai un lui un gg disponibile e un gg distante…. Io dico in base alle lune della moglie…. Ahhhh…. La gelosia (che ormai ho capito essere possesso) I suoi sbalzi….. Ad un certo punto basta!!
        Sei stato beccato? Problemi tuoi!!
        Ad un certo punto ci si stanca….
        E ti rendi conto che non era amore, e se fosse stato era a senso unico!!

        • Delusa, 1 Febbraio 2020 @ 20:04 Rispondi

          Sono tanto d’accordo con te proprio perché le nostre situazioni sono simili…lavorandoci insieme ci precludiamo il distacco totale e questo ovviamente prolunga le sofferenze ed è per questo che i tentativi spesso sono vani…il distacco per noi arriverà per nausea a furia di averli sotto il naso… arriverà arriverà!

  • LEI, 28 Gennaio 2020 @ 08:10 Rispondi

    Love non sei il suo psicoterapeuta e non può venire a piangere sulla tua spalla.
    Questa volta hai gestito benissimo la cosa, la prossima volta un saluto e basta, avrai molto da fare…

    • Ariel, 28 Gennaio 2020 @ 18:54 Rispondi

      @Love mai nessunoa te lo ricorda
      Io si
      Fai terapia x la dipendenza affettiva che hai molto molto probabilmente perché scrivi esattamente le stesse cose che qui tantissime scrvevano e cntinuano a scrivere da incazzate cntro il mondo quando la vera soluzione è e resta solo Scientifica Matematica del cuore

      Gnuno certo deve essere e sentirsi libero di esprimere ciò che sente e leggere tutte le risposte che vuole leggere

      Ecco m aggiubgo anche io e ti rinnovo la buonissima notizia
      Se fai terapia da dipendente affettivo

      Ti passa tutto e la archivierai in n secondo come una esperienza di vita. Che ti ha fatto da un lato male ma dal altro ti ha fatto scoprire qualcosa che ti serve come x tutte noi a evolvere svegliarsi dai sgni che sono soltanto manipolazioni consapevoli e fanno abuso male rendono dipendenti da anni e anni e anni se ne n ci si cura

  • Love, 27 Gennaio 2020 @ 16:51 Rispondi

    Avrei preferito non dover più scrivere di lei, ed invece, questa volta, è riuscita ad arrivare, ed a rimanere sola con me, ha aspettato fino a che non si è alzato l’ultimo cliente.
    Non è stata, quella che arriva tutte le mattine, e, cerca di farsi vedere felice, ma, questa volta ho trovato una donna infelice.
    Mi ha confermato la crisi famigliare, e che le manco, le manca tutto, e passare da me tutte le mattine, la fa ritornare a casa felice, per avermi potuto vedere, anche solo per qualche minuto, per sentire la mia voce, o per vedermi ridere e scherzare con i clienti, ma poi, una volta a casa, l’effetto passa in fretta.
    Le avrei voluto dire, quanto mi fa male doverla guardare tutte le mattine, ma vederla e sentirla in quel modo, mi ha creato tanta tristezza.
    Le avrei dovuto dire perché una donna, che dice di amarmi, riesca ad accontentarsi, di vivere in questo modo??
    Le avrei dovuto dire, che l’ho trattata in tutto e per tutto, da principessa, per quasi tre anni, perché per me, lo è ogni volta che la vedo, perché lei è la mia principessa, ancora oggi, ma…alla fine, le ho solo augurato, di riuscire a risolvere i suoi problemi con lui, in modo da tornare ad essere felice per la scelta che ha fatto.
    Non è quello che vorrei sicuramente, perché dentro di me, c’è sempre quel sogno, di vederla un giorno entrare, e sentirla dire davanti a tutti, quanto mi ama, ma quello è solo il mio di sogno.

    • cossora, 28 Gennaio 2020 @ 09:59 Rispondi

      Finalmente inizia a fare i passi falsi @Love.
      Quelli che da copione e per logica.. ci fanno passare la voglia.
      Tanto ci innamoriamo di leggerezza, spigliatezza e audacia, quanto ci scazziamo vedendoli tornare ‘solo’ esseri umani.
      Questa è la prova finale.
      Se ti scade, se inizi a fare il tifo per lei invece che continuare ad amarla.. finisci tu la frase.
      L’amore non è buono, è egoista.
      L’amore vuol vedere felici, ma felici con noi. Mica con gli altri.

    • Mary, 29 Gennaio 2020 @ 14:00 Rispondi

      @Love come tutti gli amanti è tutto un arrovellarsi sui sentimenti, umori, patimenti dell’altro, altro che dice come gli cambiano le giornate in meglio a sentire noi ma non schioda dalla sua vita. Viene da noi, butta il suo sacchettino di lamentene, prende la nostra energia (probabilmente neppure se ne rende conto che il suo tempo, che siano 5 minuti o anche ore, poi in noi diventa il triplo del tempo, in cui stiamo a pensarli, provare a capirli, a inventarci psicologi che non siamo) e torna a casa più sereno/a. Peccato che nel momento che è l’amante a tirare fuori i suoi patimenti diventi un mattone da arginare, se non da buttare.

  • lollo, 27 Gennaio 2020 @ 14:47 Rispondi

    Ciao girls. Ogni volta che vi leggo tutte, mi pomgo sempre la stessa domanda : Perchè? Nel 80% delle situazioni sappiamo tutte benissimo chi abbiamo vicino. Sappiamo e continuiamo a non voler vedere. .Ma perchè? cosa ci spaventa davvero al punto di tollerare, accettare e addirittura giustificare azioni che avrebbero solo una risposta: Fottiti. Girare i tacchi e nadare via. Che ci sia di base per tutta una visione distota di ciò che siamo davvero. Di quanto realmente valiamo. Loro scopano ! Noi no. Questo è già sufficiente per capire… Vi abrraccio tutte <3

    • Ariel, 28 Gennaio 2020 @ 15:51 Rispondi

      ciao girl@ Lollo
      Scorrevo la pagina e ti ho vista ,vabbè il tuo saluto ormai inconfondibile
      Ecco secondo me alla tua domanda è facile rispondere

      In un riassunto all’Osso Maschilismo atavico
      Ergo Noi Donne siamo ancora sotto ANESTETICO da Manipolazione intortamento tutto chiaramente fatto per continuare a soggiogarci facendoci stare brave a cuccia.

      Ovviamente più la relazione si presenta già inizialmente squilibrata ,vedi amantato dove non esiste il Do uguale ma ci scopazziamo in quattro separatamente e per ciascuna Donna con gelosia della amante che sta consapevole dello scoparsene due del suo amante e il viceversa che però no n interessa più di tanto tempo n media Lamante uomo superato l’anno sta chiaro essere una relazione in perdidta totale per la donna amante

      Lui manipola intorta fa casino e le Donne si fanno manipolare addirittura se ci si fa caso si incazzano pure se qualcuno gli parla chiaro
      Esattamente come fanno le vere Dipendenti affettive dove guai a frgli vedere la realtà

      Ovvio fa un male tremendo e quindi istintivamente si preferisce addittare il dito a tutto il mondo circostante negando di trovarsi nelle stesse condizioni di dipendenza affettiva

      Negare e negare e sottovalutare è tipico ne so qualcosa non solo io ma tante donne conosciute personalmente durante e dopo la mia terapia di gruppo.

      Quindi i manipolatori Uomini ci stanno ancora a rompere….
      Sia nel matrimonio sia nel amantato ovviamente le peggio stanno le amanti che prima o poi dopo l’anno lasciano la amante ma non del tutto aspettano la preda sicuri della sua sottomissione
      Così tornano a pucciare il biscotto o meglio ci provano

      Sta a noi curarci e a loro essere si spera in un prossimo futuro denunciati su una legge che ancora non esiste in Italia
      Abuso e violenza truffa psicologica
      A causa di questo la Donna investe il cuore le emozioni il suo tempo si separa dal marito affronta qualunque cosa
      Per poi restare semplicemente Scartata

      Ecco perché è ora di proseguire la cura che è fatta non solo dinterapia ma di unione di tutte le Donne e Uomini veri che esistono e si prodigano in società in mille modi diversi

      @Caro Alessandro ne è un esempio concreto.

      Ciao Girl @Lollo
      Ti leggo sempre e se posso ti rispondo
      Forza @Lollo trova le tue risposte e stai con noi tutte !
      ❤️

  • LEI, 27 Gennaio 2020 @ 08:32 Rispondi

    LO la tua storia sembra seguire il copione degli uomini senza palle e delle donne forti e risolte. Complimenti, ti auguro un mondo di felicità!

  • LO, 26 Gennaio 2020 @ 13:54 Rispondi

    Ciao. E’ la prima volta che scrivo su un blog ma le parole di Alessandro e delle lettrici mi piacciono moltissimo e mi ritrovo in tantissime storie. Sono la donna (o meglio, l’amante) lasciata dopo più di 7 anni di promesse da un uomo che vuole provare a riscaldare la minestra con la moglie. Il primo tradimento per entrambi…Oggi io mi sto separando da mio marito, dopo un lungo percorso con una bravissima psicoterapeuta che mi ha fatto crescere e acquistare consapevolezza su quello che voglio e soprattutto su quello che non voglio. Lui, un uomo bravissimo con le parole ma poco con i fatti. Una storia, un grande amore lungo 7 anni, con tanti distacchi, ritorni, pianti, paure, sensi di colpa, soprattutto verso i figli. Nei periodi di distacco mi seguiva di nascosto, stava ore in macchina sotto casa mia sperando anche solo di vedermi affacciata alla finestra…mi scriveva messaggi strazianti al ritorno dai suoi viaggi di lavoro. Ma, al di là di questo, per anni non ha mai avuto il coraggio di prendere una decisione. Si ricaricava con i momenti passati insieme (perché cedevo, ahimè quante vote ho ceduto…) e tornava a casa come se nulla fosse. Solo quando ho deciso di separarmi io, più o meno 8 mesi fa, gli è presa fretta, forse per paura di perdere il controllo su di me. Ha detto alla moglie che non l’amava più, l’ha detto ai figli e ai genitori…ha trovato una casa in affitto, aveva iniziato anche ad arredarla…sono stati 8 mesi incredibili, da vera coppia, con veri progetti. Quante volte mi ripeteva di essere finalmente felice e coerente con se stesso e con quello che provava…poi all’improvviso, credo anche complice il Natale, l’ennesimo passo indietro, le ennesime scuse trite e ritrite… Insomma, che dire? Contento lui…io di certo non lo inseguo. Io vado avanti con la mia separazione e ricomincerò da me e dalle mie splendide figlie….Non voglio neanche più provare a capirlo, è talmente lontano anni luce dalla mia logica…purtroppo non scegli di chi innamorarti, capita e basta. Credo però che a volte ci voglia coraggio per viverlo, anche per non continuare a prendere in giro chi ci sta accanto.

    • alessandro pellizzari, 26 Gennaio 2020 @ 14:51 Rispondi

      Non è alla tua altezza. Ci ha provato ma non ha coglioni. O tu non sei abbastanza importante. Cancellalo

      • LO, 26 Gennaio 2020 @ 18:52 Rispondi

        Hai assolutamente ragione. Cancellarlo è dura ma è davvero l’unica soluzione per evitare di calpestare ulteriormente la propria dignità. Ti ringrazio per avermi risposto

        • alessandro pellizzari, 26 Gennaio 2020 @ 23:34 Rispondi

          Sono con te

    • Ariel, 26 Gennaio 2020 @ 15:03 Rispondi

      @Lo
      Benvenuta e grazie per la tua testimonianza che sento prima di tutto con vera solidarietà e empatia verso di te una Vera Grande Donna

      Hai saputo veramente vivere la esperienza sapendo amare te stessa fino al giungere al grande coraggio di fare la esperienza di aiuto Terapeuta che come sempre dico chi riesce finalmente a sceglierlo dimostra a se stesso coraggio e forza di amare se stessa.

      Infatti non a caso nonostante tutta la ovvia sofferenza che hai patito in questa relazione con un uomo cliché deja vu privo di Rispetto per le Donne immaturità veramente tragica ,
      Ecco che tu sei riuscita appunto a prendere in mano la tua vita separarti fare ordine non abbatterti

      Sei grande e la tua evoluzione è sicuro l’asse portante della tua vita che attira sicuro ogni nuova esperienza positiva in ogni ambito della tua nuova vita.

      Un abbraccione e chapeau ,per la tua grande Bellezza Forza di Donna
      Che tutte possiamo fare raggiungere con il vero unico Amore su cui sempre si può contare
      Quello per se stesse!!

    • Eli, 26 Gennaio 2020 @ 15:49 Rispondi

      Caspita @LO, non oso immaginare dopo tutti questi anni di calvario, finalmente vedi la luce, ci credi e ti crolla tutto nuovamente addosso.
      Che botta deve essere stata!!! Complimenti per la lucidità che leggo tra le tue parole… si capisce che sei rassegnata, ma di una rassegnazione dignitosa e razionale come solo chi ne ha passate troppe può avere. Leggerti mi da nuovamente la conferma di avere fatto bene ad interrompere con il mio amante e di metterci una gran pietra sopra, sebbene il mio ex abbia provato a cercarmi ancora, proprio come faceva il tuo, appostandosi anche fuori casa o fuori dal mio ufficio. La tua storia potrebbe essere il proseguo con infelice epilogo della mia.
      E comunque incredibile come quasi tutti gli uomini anche a distanza di anni tornino indietro sui loro passi.
      Forse gli unici in cui sperare sono quelli che si separano per scelta, senza che ci sia un’ amante di mezzo.

      • LO, 27 Gennaio 2020 @ 09:08 Rispondi

        Grazie ragazze per la vostra solidarietà. E’ molto importante per me. Avete ragione, è stata davvero una botta proprio perchè negli ultimi mesi si è spinto davvero tanto avanti…ma è proprio questo che mi sta rendendo più forte. Se un uomo va avanti così tanto, spende anche parecchi soldi per farlo, ti illude, ma poi torna indietro, vuol dire che lo può fare in qualsiasi momento, vuol dire che non ha nessun rispetto nè per me nè per la moglie, che se l’è ripreso nonostante avesse la certezza che da sette anni il marito aveva la testa da un’altra parte. Uomini così non si meritano più niente da noi, hai fatto bene Eli a mollarlo quando hai capito che uomo fosse anche il tuo. Ha ragione Alessandro, sono uomini deboli, infantili e insicuri. Tanto torna, sono sicura che tornerà, magari con altri pianti e frasi e promesse sempre più forti…ma stavolta l’ho giurato a me stessa…non ci sarò più!!! Ho 45 anni e due figlie di 12 e 10 anni…ho paura di rimanere sola, ho paura di non riuscire più a innamorarmi ma di sicuro non torno indietro…Vi racconterò…

      • cossora, 29 Gennaio 2020 @ 12:16 Rispondi

        @Eli certo che sono loro. Quelli che si separano perchè sono in crisi, e lo capiscono grazie all’amante.
        Tanto quando molli il coniuge nessuno ti da una certezza, nessuno ti garantisce che sarà per sempre.
        Ci vogliono cuore, testa e palle. In chi decide e in chi decide di aspettare.

    • Dispersa, 27 Gennaio 2020 @ 13:19 Rispondi

      @LO che dire?…. Non ci sono parole.
      Una cosa l’hai ben chiara, hai deciso di separati e di fatto l’hai fatto per te e non per lui.
      Continua la tua strada, lui ha scelto la famiglia, poco importa se per paura, per mancanza di palle, perché non era all’altezza…. O perché gliel’ha ordinato il dottore!!
      La tua scelta l’hai presa e portata avanti…. sei stata coraggiosa!!
      In bocca al lupo!!

  • Rosa, 26 Gennaio 2020 @ 12:10 Rispondi

    @Delusa, ma quali tuoi diritti starebbe rispettando questa persona?
    Il diritto di farti scopare senza chiedere nulla in cambio?
    Il diritto di stare zitta ed assecondarlo in ogni suo umore?
    Il diritto di non esistere per lui?
    Scusami se sono stata dura con le mie parole, ma questa persona è una schifezza, prima te ne allontani e meglio sarà.
    Ho vissuto anche io la condizione di amante, so cosa significano gli alti e i bassi, le crisi le pause, ma qui siamo oltre i comune rispetto che è dovuto a qualsiasi essere vivente.
    Quest’uomo (e mi scuso con gli uomini) ti usa e basta.

    • Delusa, 27 Gennaio 2020 @ 08:14 Rispondi

      @ Rosa erano questi i diritti che non sentivo rispettati quando scrissi qualche giorno fa…e questi fanno parte di quell’amore che lui pensa che sta “sacrificando” per la sua famiglia…e io come una fessa li ad assistere inerme…sono consapevole purtroppo..e mi devo muovere!!!

  • EP, 26 Gennaio 2020 @ 10:40 Rispondi

    @delusa…guarda il caso…sn d’accordo cn @Oldplum! 😉
    Proprio nn capisco anch’io! Nn capisco cosa ti deve ancora fare affinché arrivi il giorno in cui “lo calpesto io”! Nn sn un caterpillar…se sn qua ho passato tt quello che hanno passato la.maggior parte di noi…tranne i figlio fatto in costanza di rapporto e senza soluzione di continuità!
    So che tu, @Mic, e magari altre che ora nn ricordo mi direte…ehhhh…bisogna passarci x capire! Si…bisogna passarci forse…però cm sempre ritorno ai FATTI!
    Stavate insieme, vi amavate disperatamente, lui in crisi cn la moglie e…? Paaaaammmm…lei incinta…lei scopre la tresca..lei in panne lo mette sotto controllo…lei DISPERATA sta facendo un figlio cn un uomo che nn riconosce più!
    LEGGI PIERANGELA….LEGGILA ATTENTAMENTE! Leggi di qnd le è crollato il mondo addosso xchè ha letto un TI AMO che nn era rivolto a lei…leggi del suo incontro con la “rivale”…le mani tra quelle dell’altra…la scoperta di un uomo che aveva due facce…
    Leggi…e smettila di CREDERE ALLE MINKIATE che ti racconta!
    I fatti sn così lampanti @delusa che nn ci sarebbe bisogno di aggiungere altro!
    Ti stai facendo del male da sola…e ti devi liberare da sola! Devi solo togliere il prosciutto, la bresaola, il salame e tt il companatico dagli occhi!
    Tu dici..nn sono la sua geisha…ma è quello che vede lui! Una disperata che fa tt quello che lui vuole…nemmeno la prova evidente che lui considera il suo matrimonio NON FINITO è riuscito a fare affondare quella che ha tutta l’aria di una dipendenza da lui! Si…mi sostituisco ad @ariel x un sec…e uso un termine di cui nn conosco bene i confini…ma nel tuo caso mi sembra così evidente…
    Mi associo al coro delle altre amiche di blog…ormai è cm se ci conoscessimo tutte per davvero…e ti dico fallo per il tuo bene! ALLONTANALO DALLA TUA VITA…nn indugiare oltre!
    Lascialo ai suoi pannolini…ha scelto…si prenda le sue responsabilità senslza usarti come sfogatoio (e sono stata elegante…)
    Buona domenica a tutte

    PS. So che ti senti affine @Mic x le analogie della vs storia…beh…ti ricordo allora che @Mic cn uno sforzo immenso e uno scatto di grande orgoglio…la primavera scorsa l’ha mandato affancuxx!
    #daichetegheafeancati

    @mic…sei ci sei batti un colpo…e traduci per la ns delusa

    • Delusa, 27 Gennaio 2020 @ 10:01 Rispondi

      Sei grande EP..ti rileggerò mille volte nei miei momenti di debolezza… perché è proprio così…in fondo so tutto ma ancora mi faccio abbindolare dalle sue giustificazioni perché pare che la sua situazione familiare sia più importante…se tutto andasse a puttane sarebbe la fine soprattutto per i bambini e lui tanto ci tiene a me ma tanto è stressato dall’altro lato perché sopporta una moglie in crisi di fiducia visto che ogni giorno da sei mesi gli vomita addosso gli stessi dubbi, domande e controlli..ma io sono altrettanto stanca di sopportare lui…

      • EP, 27 Gennaio 2020 @ 23:26 Rispondi

        @delusa…”ma tanto è stressato dall’altro lato perché sopporta una moglie in crisi di fiducia visto che ogni giorno da sei mesi gli vomita addosso gli stessi dubbi, domande e controlli”…xchè…cosa si aspettava…la coppa primo premio miglior marito dell’anno?
        Ti riempie la testa dimmerda!
        X me deve restare da solo cn la puzza nelle narici della cacca gialla del neonato a riflettere sul senso della vita…
        Alza quel muro @delusa…la puzza nn è affar tuo…se la smazzi lui…

      • cossora, 28 Gennaio 2020 @ 09:40 Rispondi

        Io invece @Delusa non ti sprono a ripigliarti. Perchè mi pare che a parte rispondere prontamente ‘grazie ragazze, vi leggerò nei momenti di debolezza’ tu non faccia altro.
        Vai sempre avanti come ti pare e soprattutto COME TI PIACE.
        Tu non vuoi essere spronata a reagire, a mollare il colpo.
        Vuoi vederli, se proprio non vuol stare con te, cadere in rovina.
        Continui a parlare di lui, di lei, delle loro scelte.
        Le tue nemmeno le metti in discussione: sei nel giusto e hai solo diritti.
        Sai cosa succede quando si brama troppo una cosa?
        Che la si perde.
        Quindi smettila di pagnucolare, la sofferenza te la stai autoinfliggendo, ma da un po’. Chiediti perchè, che cosa speri di ottenere.
        Non ti sta abbindolando più, da quando ha messo incinta la moglie del secondo figlio.
        Ti dice che ti ama? Che per lui conti? Che per lui sei importante?
        Se ti dicesse che sa volare, gli crederesti nello stesso modo?
        Magari all’inizio si, ma poi dopo due volte che non spicca il volo.. il cervello inizierebbe a lavorare seguendo la logica dei fatti.
        Sei tu che ti opponi a qualsiasi logica. Ci vuoi credere perchè vivi una vita che non ti piace più, quindi passi dal cercare commiserazione per il tuo matrimonio a cercare commiserazione per la tua relazione da amanti.
        E come da copione, non la ottieni.

        Professiamo di credere ai nostri ex solo davanti ai fatti, gli diamo dei paraculi e poi stiamo qua a commiserare te (o quel che tu rappresenti) che alla fine stai facendo la stessa cosa: non prendi decisioni per non uscire da un meccanismo che ti è familiare.
        Perchè prendere decisioni implica coraggio, implica metterci la faccia, implica anche restare soli (che poi scopri essere un passaggio benedetto).
        Iniziamo a pretendere i fatti PRIMA tra di noi, sennò siamo ridicole.

        • oldplum, 28 Gennaio 2020 @ 12:26 Rispondi

          @cossora, ti amo

          • cossora, 28 Gennaio 2020 @ 12:53

            @oldplum, lo avevo capito e ricambio (ma anche tu lo sai!)

          • EP, 28 Gennaio 2020 @ 18:44

            @cossora…Oldplum…e io?!?! Mi fate fare ancora l’amante? Nuooooo!!!!
            Vabbè vabbè…almeno qui… mi adatto al poliamore…vi amo tutte e due! 😉

          • anonimo, 28 Gennaio 2020 @ 15:49

            la amo pure io…!!! Mito assoluto!!!

          • Cossora, 28 Gennaio 2020 @ 20:41

            Ueeeee.. evviva il poliamore si.. grande @EP ..unisciti @anonimo!
            Vai burdeeeell!!
            Scherzi a parte, chi ha visto YOU, ME, HER?
            Serie incentrata sul poliamore. Quasi quasi..

          • Elisabetta, 28 Gennaio 2020 @ 23:19

            @Cossora, siete matte da legare.
            @Anonimo ocio, con quelle tre non puoi farcela da solo!

          • Anonimo, 28 Gennaio 2020 @ 23:55

            Le ho viste tutte Cossora

          • anonimo, 29 Gennaio 2020 @ 09:25

            Elisabetta non mi provocare ahuhuahuahuaahu Alessandro si scherza eh…ti raccomando…

          • cossora, 29 Gennaio 2020 @ 09:32

            @anonimo batti il 5.
            Comunque mi ha faceva riflettere, in quella serie (una ‘troppia’: una coppia sposata e una donna più giovane) come la presenza di un terzo facilitasse sempre la mediazione durante la crisi.
            A turno, il terzo faceva ragionare separatamente i due, lavorando sempre nella direzione della riappacificazione.
            Mica poco.

        • Ariel, 28 Gennaio 2020 @ 13:08 Rispondi

          @Cossora
          Scusami ma non ho capito affatto cosa vuoi dire?
          Con tutto il rispetto dovuto a te come a chiunque
          Ciò che ho capito è questo e quindi se mi sbaglio e avrai voglia di rispondere sarò ben contenta

          Ho capito che tu non credi assolutamente alla scienza psichiatrica psicologica e ai fatti concreti derivati da tanti casi di relazione a perdere con queste caratteristiche presenti in tante storie scritte qui da molte Donne

          E quindi ad esempio questa testimonianza di @Delusa che rappresenta ed è ad ogni effetto la dimostrazione della sua più che probabile presenza di dipendenza affettiva di cui nessuna Donna ha colpa ma che viene messa in azione da azione consapevole del uomo amante attraverso la sua manipolazione di cui nessuno inizialmente si può rendere conto

          Passa il tempo e nonostante il cervello razionale veda che la unica via è il distacco ecco che non ci si riesce per tempo il tempo dopo un anno e più

          Allora non capisco cosa c’entri il tuo dissenso qui che scrivi che dobbiamo essere sincere tra noi ,ma acosa ti riferisci?

          Ovviamente se abbiamo sostenuto empaticamente la cara @Delusa è perché @Cara Cossora molte ci sono passate e ne sono uscite togkiendosi dalla dipendenza affettiva che ricordo qui a detta degli esperti agisce conpme una droga ecco perché non si riesce a staccarsi se non dopo un lungo calvario di sofferenza un loop di domande quel circolo chiuso in cui si monitora sempre la vita del amante e sua famiglia

          Quel continuo parire illudersi per poi ancora soffrire
          Non vedere via di uscita cioè si vede la via ,ma la dipendenza impedisce di farla davvero e definitivamente.

          Spero che se non tu perché sono lunga e mi scuso
          Mi legga

          Se ho sbagliato e non ho capito il significato del tuo scrivere mi scusa già da ora e spero se è così,che tu possa spiegarmi meglio

          Non solo Oldplum ti ama
          Anche. Se non ti pare vero❤️

          • cossora, 28 Gennaio 2020 @ 13:25

            Personalmente, in questo blog credo si tratti nella maggior parte di casi di ossessioni volontarie.
            Per noia, più che altro.
            Alla casalinga che vive di telenovele non consiglio la terapia, ma che inizi a trovarsi degli interessi.

          • Ariel, 30 Gennaio 2020 @ 04:19

            @Cossora
            Scusami,ma credo che come tu sei libera di fare come vuoi non sia giusto scrivere che la maggior parte di Donne che scrivono qui siano casi di ossessioni volontarie e sta perfettamente inutile scientificamente e matematicamente inutile avere mille interessi la vita piena di impegni tutto ciò che può occuparci ,ma se si ha una dipendenza affettiva
            Non funziona la Volontà
            È come una droga funziona nel cervello esattamente come una droga e quindi avere tanti interessi certo aiuta a pensarci meno ,ma se si ha la dipendenza affettiva non esiste nulla che la tolga definitivamente a meno di fare la terapia apposita per togliersi la dipendenza

            Infatti si fa la propria vita impegni interessi tutto ,ma tant’è a chi ce l’ha e ricordo che si sviluppa per colpa della manipolazione messa in atto da tutti i cialtroni Uomini che dopo più di un anno hanno mollato o si sono fatti mollare

            ecco che si fatica a toglierselo dalla testa pensare che possa tornare ad esempio molto diffuso questo pensiero
            Orbiting sulla sua vita ad esempio
            Chi sta lontano ad esempio monitora se sta in linea sui social oppure ne ha notizia da conoscenti amici comuni

            Queste reazioni sono naturali quando esiste la dipendenza affettiva che è purtroppo dovuta e responsabilità del uomo amante intortatore cialtrone che ha mollato che sta immobile e aspetta sicuro torna ad esempio che ancora si stia sottomesse perché è l’effet Che lui stesso ha prodotto con la manipolazione di cui non ci si rende conto affatto

            Ma non è una colpa della Donna
            La dipendenza lede la propria volontà ed è per questo che a volte capita di tornare indietro
            Non è essere molle non ha colpa la Donna .
            Ce la farai benissimo anche tu Cara Cossora
            Esattamente come chi ce la ha fatta prima di te chi come te è pochi mesi soltanto di vero cds quello vero ovvio occorre molto tempo

          • cossora, 30 Gennaio 2020 @ 13:59

            @Ariel ce la farai anche tu. Tranquilla.

          • Ariel, 30 Gennaio 2020 @ 18:33

            Cara Cossora ne sono uscita ormai da molto tempo e grazie alla terapia che ho fatto a caro prezzo ,ma non tanto economicamente,ma per il difficile lavoro su se stesse
            Che è un vero viaggio difficile e stupendo allo stesso tempo

            Ormai sono veramente libera dentro a me stessa e tantissime cose ho realizzato nuove per me stessa e la mia vita è veramente nuova come una vera rinascita

            Quello che ancora ho da risolvere è la fiducia o la voglia di avere relazioni
            Devi considerare che sono una Donna matura o vecchia come preferisci anzi vecchia mi piace molto
            Un termine così desueto e così che fa paura vista la corsa di tutti al cancellarsi le rughe che sono la propria storia

            Quindi ovviamente ognuno ha la sua storia personale e certo io ho vissuto già per mia fortuna e capacità insieme a mio Caro Marito un matrimonio bellissimo e pieno di onde superate insieme

            Poi ho vissuto la tragedia della sua morte di notte nel letto non ho potuto salvarlo
            E così ho lavorato e fatto tutta la mia ricostruzione di vita da sola
            Per superare il dolore del lutto del proprio amore vero di una vita intera lunghissima e dello schik post traumatico dato dal come è avvenuto il fatto

            Poi ho iniziato a vivere di nuovo e è stato lì che sno caduta nella rete di una relazione tossica con un CIALTRONZO mega

            Ma fortunatamente per me ne venivo da una vita di relazione affettiva stabile e pienamente soddisfacente e quindi non ho impiegato molto tempo per capire che era bugiardo e seriale

            Infatti come scoprii lo mandai affanculo decisa e stop

            Questo sono consapevole che sono riuscita a scoprire tutto e a staccarmi subito grazie alla mia sana vita precedente

            Così certo accolgo molto bene il tuo augurio perché certo che ce la faccio e ce la farò come da sempre ho fatto nella mia vita tempeste e gravi dolori

            Ciò che vedo spontaneamente mi fa bene è restare ancora un poco qui con voi ,chissà potermi dare nel rendere utile anche fosse per n solo mio commento che possa aiutare chi ancora sta nella dipendenza dal ex amante

            Per questo motivo sto ancora qua per stare accanto e insieme alle Donne tutte che sono purtroppo ancora vessate dalla presenza nefasta del Maschilismo che fa e disfa col suo antico potere

            E le cronache parlano danno voce alle tante Donne manipolate e che subiscono violenza psicologica ,fisica e omicidio

            Ecco si ,grazie Cara Cossora ce la faccio e ce la farò

          • agnese1977, 30 Gennaio 2020 @ 20:39

            Daiiii ragazze (i) ! Siamo tutti allo stesso cartello. Chi all’inizio, chi a metà, chi alla fine. E tutte le fasi le percepiamo, le viviamo in modo diverso. A volte leggere i commenti provoca anche la rabbia e il non capire o meglio non voler capire perché ci risveglia qualcosa in noi che non ci piace. Certo, è la mia percezione delle cose… Io so solo che quel blog, voi, soprattutto voi mi ha aperto gli occhi! Soffro? Si. Faccio i sbagli? Si. Ma vi leggo ogni giorno ed è per me un grande sostegno. Un bacio a tutti

        • Delusa, 28 Gennaio 2020 @ 23:55 Rispondi

          @Cossora se “mi piacesse” stare in questo stato non starei qui a raccogliere vostre opinioni su come aumentare la consapevolezza di quello che mi sta accadendo e cercare di venirne fuori! Sicuramente sono una persona innamorata,così tanto da aver sofferto all’ennesima potenza.. ma questa sofferenza non mi ha dato altrettanta forza da scappare via.. fin’ora!mi sono autolesionata lo so…solo io sono la responsabile del mio stare male…ma solo in questa situazione ho conosciuto una parte nuova di me…una debolezza che mi ha investita e che non ho saputo gestire tale da provocarmi sicuramente una dipendenza da questa persona..ho riprovato sensazioni che mi hanno fatto rimettere tutto in discussione…e mi sto facendo un mare di domande e sto analizzando ogni parte della mia vita…stai tranquilla che da tutto questo “schifo” che mi sto autoinfliggendo ne verrà fuori qualcosa..ognuno ha i suoi modi e i suoi tempi… c’è chi è più forte chi più debole…di certo non voglio commiserare tutto quello che elenchi…voglio solo capire la strada più giusta e sana per me…valutando anche il fatto di perdere chi mi sta accanto nella vita se effettivamente non deve più essere così…non trarre conclusioni affrettate senza conoscere bene la situazione!del loro futuro poco mi importa..non voglio vederli cadere in rovina.. perché dici questo? Siamo state segnate entrambe da un trauma…non sarà facile per nessuna riprendere la nostra vita…non la invidio come ho già detto ma non invidio neanche me…siamo semplicemente due donne che soffrono.

          • cossora, 29 Gennaio 2020 @ 10:17

            @Delusa non volevo prenderti di mira. Ti ho messo sul patibolo come categoria. Magari tu sei diversa.
            Però c’è un però.
            Quando uno dei nostri amici viene beccato, semplicemente rientra in garage.

            Quando uno dei nostri amici rientra in garage, ‘le donne risolute ed oneste, veramente innamorate e in vera crisi coniugale’ improvvisamente rivalutano chi hanno accanto (si, il cornuto, lo stronzo diventato un estraneo che erano pronte a mollare al ‘via!’ dato da quello che sta in garage).

            Ecco tutto qui. Ditelo. Uscireste di casa solo per buttarvi nelle braccia di lui, perchè avete paura di invecchaire da sole, di cercare la casa per le ferie da sole. Di andare a cena da amici o alla festa del paese e non avere a fianco quell’ombra stancamente rassicurante di vostro marito, come tutte le altre donne. Perchè da sole non vi bastate, economicamente, emotivamente, socialmente. La facciata interessa anche a voi, eccome.

            Che cazzo ci andate a fare dal terapeuta se vi raccontate per prime un sacco di storie? Questo mi fa incazzare, credere che una forma di ipocrisia sia migliore di un’altra. Solo perchè ha un cromosoma femminile.
            Credo che in molte, se avessero le rate dell’auto da pagarsi da sole, starebebro attente a indebitarsi con un terapeuta.

          • Delusa, 29 Gennaio 2020 @ 16:08

            @cossora, tesoro ti posso garantire che non faccio parte di quella categoria che intendi tu. Sono, grazie a Dio, indipendente da tutti i punti di vista e vedo il marito come un compagno di vita che completa la mia e insieme si porta avanti un progetto di vita insieme..ma per quanto mi riguarda non mi spaventa l’idea di perderlo come appoggio o comodità…non riuscirei a starci accanto per convenienza o paura di stare sola.. assolutamente! Ho una vita così piena che a volte non ho il tempo di ascoltarmi…forse è sempre stato quello l’errore .. preoccuparmi sempre degli altri..proteggerli..e io mi sono adattata molte volte agli altri…pensami solo come una ragazza che aveva una vita a questo punto apparentemente perfetta, perché credevo fosse perfetta prima ..non mi mancava nulla ..ma all’improvviso mi sono innamorata..ho perso la testa come un’adolescente dietro a questa persona…e di lì sapete il resto…mi basta trovare la mia forza e la mia determinazione,quelle che ho sempre avuto nei miei obiettivi di vita,che sono state offuscate dall’idea che mi sono fatta di questa persona… l’ho fatta entrare troppo nella mia vita e ora mi risulta difficile farla uscire..ma so anche che devo necessariamente farlo…SOLO quest’… capiscimi ❤️

          • Astrid, 30 Gennaio 2020 @ 09:02

            @ delusa leggo che sei consapevole della situazione. Non sentirti sminuita per quello che ti sta succedendo e concentrati sul tuo obbiettivo. Stare bene e ritrovare equilibrio e serenità. E, anche se non riuscirai da sola ma dovrai ricorrere a uno psicoterapeuta, sarà una vittoria e non una sconfitta. #daichejelafaianchetu

          • Mic, 30 Gennaio 2020 @ 13:55

            Evviva gli psicoterapeuti ( bravi) che aiutano a sganciarsi da certe situazioni.
            Non finirò mai di ringraziare la mia me stessa per aver deciso di chiamarla per un appuntamento.
            Senza di lei sarei ancora dove ero 7 mesi fa

          • Mic, 29 Gennaio 2020 @ 15:41

            @delusa a volte si spara a zero sulle situazioni degli altri senza ricordarci che anche le più risolute Di questo blog nelle loro decisioni hanno interrotto più volte codici del silenzio e sbattuto la testa su uomini che oggettivamente non le volevano esattamente come lui non vuole te.chi viene qui con il cuore sanguinante accetta consigli non sentenze.
            Non esistono donne migliori o peggiori esistono situazioni diverse e tempi e e modi di reazione diverse.
            Ognuno il suo. Chi prima chi dopo trova la sua strada.

          • Ariel, 29 Gennaio 2020 @ 23:40

            @Mic

            Applausi scroscianti
            Ovazioni!!!!!!!

          • Delusa, 30 Gennaio 2020 @ 07:41

            Concordo con te Mic..forse Cossora ha una forza e un carattere così “cazzuto” che le fa vedere tutto dal lato più orgoglioso di se..io so che sono stata colpita nel mio lato più intimo e debole ..e non sapevo neanche di averlo e tanto meno ho saputo gestirlo..mi sono sentita senza armi e per me è stato come perdere l’orientamento di me stessa…e non ho mai accettato questo perché ovviamente non mi era mai successo! Poi le sentenze e i giudizi in questo blog non servono a nulla…siamo qui a confrontarci per altri motivi e nel caso a farci coraggio per imparare a stare meglio e vedere le cose da altri punti di vista.comunque non mi sento coinvolta in quella categoria di donne paurose di invecchiare da sole…sono in un’altra fase molto lontana dalla vecchiaia per fortuna..potrei rivoluzionare la mia vita chissà quante volte…ma io spero solo di metterci ordine!

          • Mic, 30 Gennaio 2020 @ 14:20

            No @delusa anche cossora, per quanto donna forte si dimostri e son sicura sia,ha avuto i suoi tentennamenti.
            Ha toccato il fondo nella sua storia con il suo ex anche lei quando è arrivata al culmine della sopportazione e ha detto basta.
            Ognuno di noi ha un suo termometro che misura lo stato di saturazione in relazione a ciò che è sopportabile o no, e di certo per alcune di noi probabile ci siano dei problemi di mancanza di autostima e amore verso se stessi alla base di certe scelte.
            Di certo sopportare certe cose a persone più consapevoli del proprio valore può far accapponare la pelle ma non per questo motivo trovo giusto giudicare certe scelte di vita altrui così categoricamente come ho letto in certi commenti che sembravano più sentenze,e questo al di là del fatto che certe idee possano essere condivisibili o meno.
            Basti pensare a quanto poco possiamo descrivere di anni di amantato in un blog pubblico in cui giustamente Alessandro mette dei freni per tutelare la nostra privacy.
            Faccio fatica a giudicare la mia di vicenda figuriamoci quella degli altri.

          • cossora, 30 Gennaio 2020 @ 09:34

            @Delusa se mi stai vendendo che era tutto talmente perfetto che ti annoiava e ti distraeva troppo e poi ‘puff!!’ è arrivato lui e ha stravolto tutto..
            Sei messa peggio di quanto pensassi.

            Una che ha un compagno che ama e che porta avanti con lei un progetto di vita .. una terza persona non la vede nemmeno.
            L’hai fatta entrare, l’hai voluta, le hai perdonato l’imperdonabile.
            E ne stai parando e scrivendo da mesi. Tuo amrito è saltato fuori adesso, lo difendi adesso solo perchè è l’ultima spiaggia prima dell’ammettere l’evidenza.

            L’uomo che ami ti ha DELUSA.
            Stai tornando da tuo marito perchè sei DELUSA.
            Guarda che il nick te lo sei dato da sola.

            Ti auguro sinceramente una luce che ti abbagli, alla fine di questo tunnel!

          • anonimo, 30 Gennaio 2020 @ 09:44

            ragazze…Cossora…Oldplum…e tutti quelli che usano toni duri…lo fanno solo per spronarvi. Se non ci mettete del vostro non ne uscirete mai…Forza!

          • Eli, 30 Gennaio 2020 @ 11:56

            Stiamo parlando di vite e non solo e sempre di condizioni economiche e comodità. Chi prima, chi poi, chi MAI. Non è detto che tutte arrivino a separarsi, non è detto che chi non lo fa viva nell’ipocrisia. Ho sempre trovato conforto in questo blog e anche schiaffi in faccia e mi hanno fatto bene entrambi.
            Però non mi pare si distribuiscano medaglie a chi è meglio di altre… su ragazze… se siamo qui a scrivere è perché nel baratro ci siamo finite tutte e guarda caso siamo tutte donne forti.

          • Mic, 30 Gennaio 2020 @ 13:59

            Esatto @eli concordo con ciò che dici.

          • C., 30 Gennaio 2020 @ 13:37

            Mic,
            sono perfettamente d’accordo con te e tu @Cossora, stai sentenziando a sproposito.
            Forse non è chiaro che non siamo ”donne leggere” che si innamorano un giorno sì ed uno no di persone diverse.
            Siamo donne che hanno incontrato un bastardo ed hanno perso la testa quando, fino al giorno prima pensavano che il marito fosse l’unica persona della loro vita.
            Perché non lo vuoi accettare?
            Perché devi pensare che quelle come te che hanno deciso di separarsi siano donne toste mentre altre delle semplici casalinghe lagnose.

            Spero di aver frainteso le tue parole…anche se sono diverse volte che le dici e francamente stai diventando davvero offensiva.

          • C., 30 Gennaio 2020 @ 17:58

            Cossora,
            hai l’atteggiamento di chi vuole giustificare il bastardo che ha raccontato un sacco di frottole e di cui ci si è innamorate e di condannare chi, a fronte dell’errore di avergli creduto, decide di rivalutare la persona che ha accanto.
            Perchè tu sai perfettamente che dopo anni di matrimonio subentra in tutti la routine, il rilassamento da parte degli altri, i problemi anche seri che mettono in crisi la coppia.
            Quando incontri una persona che ti fa perdere la testa in quei momenti la pazzia per quella persona, se sei innamorata, la commetti.
            Chi invece è dall’altra parte ha quasi sempre scelto in maniera scientifica che tu per lui non sei nient’altro che una distrazione.
            Quando la cosa è reciproca, ok va benissimo.
            Ma quando hai davanti una donna in crisi, innamorata di te e seria, sei proprio un bastardo se la fai soffrire.

            Quindi perché una che rinsavisce e capisce questi meccanismi perversi degli uomini deve decidere a prescindere di mandare all’aria una storia solo perché ha commesso l’errore di innamorarsi in un momento di debolezza?
            Spiegamelo per piacere.

            Ti faccio una domanda:
            gli uomini che hai incontrato dopo aver rotto con tuo marito sono tanto migliori di lui?
            Non credo proprio…quindi questo vuol dire che ci vuole CULO pure per incontrare una persona per bene ed i mariti di molte di noi lo sono.
            Meritiamo quindi di perdonarci per l’errore ed andare avanti insieme nonostante tutto.

            L’amore che tu descrivi (se sei innamorata un altro manco lo vedi) è un’amore che si incontra solo nelle favole.
            Gli amori che durano vanno anche in crisi, secondo me.

          • Mic, 30 Gennaio 2020 @ 19:49

            Cara @C. Sei riuscita ad esprimere esattamente quello che penso anche io. Complimenti per la tua saggezza.

          • Mic, 30 Gennaio 2020 @ 18:09

            Ma si può sapere con chi ce l’hai @cossora?? Stai sparando a zero su delle situazioni che non conosci cosi per Partito preso o ti riferisci a qualcuno in particolare? Perché proprio non ti capisco… Ti faccio presente che ci sono molte donne indipendenti che le rate della macchina se le pagano da sole e Che molto spesso la scelta di non lavorare è una decisione presa a livello familiare per non ricorrere a babysitter o asili nido quando non hai La fortuna di avere il supporto dei familiari per la gestione dei bambini. Si decide in due,marito e moglie… e non tutte Le donne fanno i salti di gioia a non avere una loro indipendenza economica, te lo posso garantire.
            Quindi a meno che tu non ti riferisca a qualcuno In particolare che frequenta questo blog Trovo davvero inutili e sgradevoli certi giudizi gratuiti.

          • C., 30 Gennaio 2020 @ 19:35

            Mic,
            Molto probabilmente ce l’ha con me che l’ho bacchettata diverse volte per il suo bene.
            Per tua info Cossora, ho un lavoro e guadagno addirittura più di mio marito…non sono una ”Desperate Housewife” ed anche se lo fossi, come dice Mic, il concetto non cambierebbe.

            Mi sembra di avere due schieramenti:
            – le povere disperate donne messe male che si accontentano dei mariti e vivono nella tristezza
            – le fighissime single ormai disilluse che fanno tranquillamente a meno dell’amore, tanto non esiste veramente.

            Non è così, assolutamente.

          • Whiterabbit, 30 Gennaio 2020 @ 21:12

            @C vale anche per i mariti che tornano a casa o solo per le mogli che hanno commesso lo stesso errore?

          • cossora, 31 Gennaio 2020 @ 09:03

            Se guardiamo i fatti, loro non le mollano, voi non li mollate.
            Uno a zero.
            Inutile aggiungere altro.

          • cossora, 31 Gennaio 2020 @ 09:12

            *scusate volevo scrivere ‘uno a uno’.

            E’ la realtà, non potete prendervela con me.
            Se volete commiserazione, comprensione, sensibilità nessuno ve la nega.. però non va negata nemmeno a loro.
            Non mi spego perchè verso i ‘bastardi’ la condanniate e verso noi donne la giustifichiate.
            Siamo emritevoli a prescindere? Non è un po’ ipocrita detta così?
            Ragazze qui siamo tutte nello stesso mercato, se c’è chi vende vuol dire che c’è chi compra.
            Non lo dico per toccare nessuna sul personale.

            @Mic, seguimi: se qualcuno chiedesse al tuo ex amante ‘la donna che hai amato era davvero migliore di tua moglie?’ e lui riflettendo rispondesse ‘no, non lo era’ .. chi sei tu (o chi siamo noi) per stabilire che sta mentendo?

          • alessandro pellizzari, 31 Gennaio 2020 @ 09:17

            I bugiardi e giocatori delle tre carte non sono pari a voi sono cialtroni

          • Mic, 31 Gennaio 2020 @ 09:38

            @cossora non metterei in dubbio le sue parole in quel caso perché se dovessi analizzare i fatti lui finalmente sarebbe stato coerente e sincero.
            Ma io non condanno e non ho mai condannato lui per non aver lasciato lei per me bensì per avermi fatto credere di amarmi davvero, avermi fatta innamorare e quando poi ci era riuscito fare un figlio con quella che ha denigrato fino alla sera stessa del concepimento.
            Le balle, quelle me lo fanno disprezzare.
            La presa in giro sui sentimenti sinceri,quella me lo ha fatto odiare a tal punto da non volerlo nemmeno più vedere per sbaglio.
            Non so se mi sono riuscita a spiegare

          • cossora, 31 Gennaio 2020 @ 09:39

            @C. scusami ma ti leggi?
            Autoreferndoti: ‘quando la bacchettavo per il suo bene’ e diretto a me: ‘stai sentenziando a sproposito’.

            Se quando senti la definizione ‘casalinghe lagnose’, parti con la crociata di difesa.. forse senti che ti si tocca qualche nervo scoperto.

            Ho toccato il fondo e l’ho voluto toccare io, più di una volta. Era buio pesto e sbattuto muso e mignolini contro ogni spigolo, ma l’interruttore l’ho sempre schiacciato io. Nessuno mi ha tolto la corrente.

            In poche, pochissime incontriamo il bastardo genio del male.
            Tutti gli altri sono gli stessi mariti che rientrano in casa la sera e danno il bacio alle mogli (SI, ANCHE A NOI, ESATTO).

            Piantatela di dividere il mondo in buoni e cattivi. Di decidere che io vi giudico e voi mi spronate. Aprite quel cazzo di cervello,

          • anonimo, 31 Gennaio 2020 @ 10:01

            io la penso come Cossora…scusa ma dove sta scritto e che ne sapete che già dall’inizio sapevano di non uscire di casa. E se non gli siete piaciute abbastanza? E se non si sono innamorati al punto tale da mandare all’aria la loro vita? Troppo semplicistico dire sono tutti bastardi.
            Così come è troppo semplicistico tornare all’ovile e riscoprire il marito o la moglie solo perché si è stato delusi…quantomeno bisognerebbe essere onesti con se stessi…mi sto adattando…so in cuor mio di non essere più innamorata/o…ma è la soluzione più semplice…quantomeno essere onesti…
            Cossora e Oldplum hanno avuto il coraggio di camminare nella verità…perché la verità è che se si è tradito e lo si è fatto per tempo…se si è sognato di vivere insieme a un altra persona…il proprio matrimonio è finito…è cotto…

          • hara, 31 Gennaio 2020 @ 10:16

            @Cossora certamente una terza persona, indipendentemente che sia amore o solo sesso, è spia di un rapporto se non finito certamente malato, ma stai dimenticando l’assunto che chi vuol lasciare il compagno/a va dall’avvocato non in un altro letto e non c’è storia.
            Per il resto hai ragione, anche @Delusa è sul blog da un po e la commiserazione ormai non le serve non va avanti anzi la situazione sembra peggiorare, e nella mia ignoranza credo che in terapia le direbbero di darsi una scossa e non di persistere nel dolore inutile!

          • cossora, 31 Gennaio 2020 @ 11:06

            @Mic il tuo purtroppo per te rientra nel girone (menomale non troppo affollato..) dei bastardi senza anima che fanno i filgi ad cazzum.
            Ne conosco uno pure io e veramente non so in che razza vivente catalogarlo.
            E’ una sfiga della vita, massimo rispetto a te.

          • Eli, 31 Gennaio 2020 @ 12:04

            Nessuno è meglio di nessuno… nella vita si sbaglia. Ho sbagliato io, ha sbagliato il mio ex amante, ha sbagliato mio marito, ha sbagliato sua moglie. Magari starò sbagliando ancora a voler tentare di recuperare un matrimonio che probabilmente è defunto? Può essere. Sono ipocrita? Può essere. In tutto questo il mio cuore si è aperto per cercare di abbracciare un amore nuovo e se si è aperto è perché qualcuno è stato capace di farlo. Ora si è dovuto richiudere.
            Cosa mi resta? due bambini che hanno ancora una famiglia unita, che avranno ancora qualche vacanza insieme a mamma e papà che nonostante la crisi hanno sempre avuto rispetto l’uno per l’altro. Perché mio marito sa dell’altro, sa che se è successo è perché l’amore che si dovrebbe provare per il coniuge è venuto a mancare. E’ cambiato tanto e lo sono anche io, ci siamo limati parecchio e devo dire che se penso al pre-amante e ad oggi c’è molta più onestà tra di noi ora che allora.
            E io l’ultima chance me la gioco
            con affetto e ipocrisia… 😉

          • cossora, 31 Gennaio 2020 @ 12:18

            Ma sai @Eli, io posso fare la strafiga qui e anche convincerti che sono meglio di te.
            Ma se la sera a casa sto male (perchè sola e pateticamente speranzosa o perchè a tavola con un marito che non distinguo dall’arredamento) .. del fatto che tu veda la mia vita migliore di ciò che è nella realtà.. cosa me ne faccio?

            Hai usato quella espressione: me la gioco con affetto e ipocrisia.
            Stai bene così? Allora basta,
            Stasera in casa tua non c’è il blog, ci sei tu.

          • C., 31 Gennaio 2020 @ 12:22

            Vale per tutti quelli che hanno messo “dolo” in quello che hanno fatto, maschi o femmine che siano (guarda caso sono per lo più maschi).

            Per il resto preferisco non solo non rispondere a queste provocazioni di Cossora ma non intervenire mai più perché sono sinceramente urtata da certe affermazioni serpiche.

            Sono una persona che ci ha messo l’anima anche quando ha tradito ed essere paragonata ai cialtroni che lo fanno di mestiere per me è veramente troppo.

            Alessandro tolgo il disturbo, tanto ormai sono guarita anche e soprattutto grazie a te.

          • alessandro pellizzari, 31 Gennaio 2020 @ 13:36

            Resta con noi

          • Whiterabbit, 31 Gennaio 2020 @ 14:10

            @C non te la prendere. Ho fatto una domanda a cui tu hai risposto. Finisce lì. Io non ti paragono a niente e nessuno.
            E se tu sei felice, per alcuni interventi in passato mi pare di aver capito così, ora io sono altrettanto felice per te.
            Figurati se c’è una persona che spera in queste cose sono proprio io!

          • Lia, 31 Gennaio 2020 @ 14:32

            @C resta. Non perdiamo il focus. Tutte qui evidentemente non stavamo bene se abbiamo tradito e cercato altrove altre possibilità. Ci siamo innamorate e quella, per noi, era una valida alternativa per stare meglio. E’ andata a puttane e nella maggior parte dei casi a causa di una forte carenza di palle da parte dei maschietti.
            Tutto il resto, i matrimoni decotti, separazioni, restare o non restare con i mariti, sono scelte all’interno di una situazione che resta insoddisfacente. Sono scelte soggettive che comunque non risolvono il malessere. Non è detto che la separazione per tutte sia una liberazione, così come il contrario.
            Si continua in ogni caso ad essere insoddisfatte, qualsiasi cosa si scelga di fare, e quindi si continua a cercare rifugio qui.
            Non perdiamo il focus, per favore….

          • Delusa, 1 Febbraio 2020 @ 00:04

            M dispiace molto che siano venuti fuori questi toni.Io personalmente mi ritrovo nelle considerazioni di Mic, C., Eli, Astrid, Ariel..mi dissocio dal resto e non sento assolutamente la necessità di giustificarmi proprio per quelle situazioni familiari e intime che bisogna sviscerare per affrontare un problema come quello di cui siamo protagoniste..per buttare giù una famiglia devi capire bene cosa ti sta accadendo e perché! Non ci sono limiti di tempo..è paragonabile a un lutto la sofferenza che si patisce per un amore che DEVE finire e che è stato capace di mettere in dubbio il tuo matrimonio..e quando ci sono dei figli piccoli l’insicurezza di eventuali errori che puoi ancora compiere ti assalgono…poi se hai avuto la sfiga di innamorarti di un deficiente come il mio e quello di Mic che dopo esserci innamorate come due pere cotte ci sganciano pure un altro figlio oleeee! Abbiamo lacrime da vendere!!!!!È logico e umano spurgare delle sofferenze subite, e anche autoinflitte sicuramente, e cercare di capire cosa davvero ci manca e cosa ci fa stare bene!arriva sicuramente il momento in cui tutte siamo pronte a dire Basta! La mia terapeuta, come qualcuna ha già accennato, mi ha già invitata da un bel po’ a metterci un punto per rinascere più forte di prima…ma il percorso non è per niente facile come sappiamo tutte..ci si rialza e si ricade di fronte alla tentazione.. perché sai che quella maledetta sofferenza proviene da quella persona che ti ha dato altrettante maledette emozioni bellissime che ti legano a lui!!! E mi arrabbio con me stessa perché nei momenti di debolezza quelle sensazioni stupende vorrebbero cancellare le cose brutte che mi hanno devastata…ed è come stare sulle montagne russe finché arriva il punto in cui si arriva a non sopportare più nulla..e devi staccarti per forza…e chi decide in quanti mesi questo accade? Cossora per caso? Non penso proprio…secondo me ognuno di noi deve toccare il fondo per rendersi davvero conto di tutto…e tirare le somme di quello che vuoi veramente!

          • Ariel, 1 Febbraio 2020 @ 13:57

            @Delusa

            Applausi scroscianti
            Ovazioni!

          • oldplum, 1 Febbraio 2020 @ 16:40

            ‘ per buttare giù una famiglia devi capire bene cosa ti sta accadendo e perché! Non ci sono limiti di tempo..è paragonabile a un lutto la sofferenza che si patisce ”
            Cit @delusa
            Mah… a me sembra la stessa giustificazione dell’amante uomo che non molla la moglie.
            Quindi se lui non la molla è un bastardo.
            Se tu cornifichi tuo marito e non lo molli invece sei equilibrata perché devi fare tutto a modino.
            Sai che penso?
            Che se il tuo amante ti chiedesse di uscire con lui ora, lo faresti in tempo zero.

          • Delusa, 1 Febbraio 2020 @ 21:14

            @oldplum infatti io mica ho mai imposto a lui tempi per dover lasciare la sua famiglia…le priorità e le domande da porsi dovrebbero essere le stesse per entrambe le parti! Il paragone che fai delle due situazioni è giusto e sensato..ma sono le vicissitudini che questi uomini creano per “peggiorare” la situazione che li rendono cialtroni ..dicono una cosa e poi ne fanno un’altra…a seconda di quello che conviene e quello di cui hanno voglia quando si svegliano al mattino…e aggiungo, come suggerisce Dispersa, a seconda anche di come si svegliano le mogli!il nostro problema, mio come quello di tutte, è sempre lo stesso: chi prima chi dopo raggiungere e riconoscere il limite delle sofferenze che non ci fanno vivere bene ma anzi condizionano negativamente la nostra vita e secondo me questo avviene soprattutto quando riesci ad accettare un bel po’ di cose…

          • oldplum, 2 Febbraio 2020 @ 11:39

            Guarda, io ti capisco bene. Certe carenze che si vivono nella coppia ufficiale magari rimangono latenti per anni per poi, all’occasione giusta, manifestarsi in tutta la loro esplosiva potenza. È come mettere gli occhiali dopo essere stata miope a lungo.
            Nella mia esperienza personale sono stata, come sapete, sia la donna sposata che aveva l’amante libero, sia quella prima sposata e poi libera con l’amante sposato. Il primo mi ha lasciata brutalmente. Ho detto qualche mese dopo a mio marito che volevo lasciarlo e il perché. Lui mi ha convinta a riprovare ed ha recitato (me ne accorgo solo ora) la parte dell’uomo che avrei voluto (e non è mai stato) per un annetto prima di tornare com’era. Durante quell’anno non ho desiderato nessun altro. Poi ovviamente ho ripreso a stare male.
            Ho incontrato il mio attuale ex amante 10 anni dopo. E ho capito il mio primo, il perché è scappato.
            Esiste un punto di non ritorno che è legato alla propria autostima, al proprio livello di autostima. Non è possibile essere amati o amare se non si ama prima se stessi e non ci si prende cura delle proprie emozioni e del proprio benessere psico-fisico.
            Ho fatto un po di terapia prima di lasciare mio marito definitivamente. Qualche mese dopo ho lasciato anche l’amante.
            Hai figli @delusa? Proteggiti come fossi tua figlia dall’uomo che ti sta torturando. Cosa diresti di fare a tua figlia nella tua situazione? Cosa faresti per lei? Fallo per te.

          • EP, 2 Febbraio 2020 @ 13:11

            @oldplum…è un peccato che ci piacciano gli uomini! Saremmo perfette insieme…;-) ❤️

          • Delusa, 2 Febbraio 2020 @ 17:14

            @oldplum hai ragione..ho capito che devo volermi più bene..devo impormelo!DEVO proteggermi in primis e fare tanto affidamento su me stessa…in questo amore ho pensato che lui mi avrebbe protetta..e questo mi ha buttato nello sconforto.. Perché da un lato capisco le sue ragioni ma dall’altro noi sapevamo benissimo cosa provavamo e io avrei fatto il possibile pur di non deluderlo in determinate situazioni..come ho sempre fatto..lui ci ha ragionato più di me e ha messo davanti altre priorità…tra alti e bassi spero passi tutto..

          • oldplum, 2 Febbraio 2020 @ 14:56

            @EP, tanto amore per te.
            Ogni storia è diversa sebbene ci siano tratti comuni. Io sento di non essere stata turlupinata. Ho sentito che quello che diceva era vero. Purtroppo chi ha i coglioni tra lui e me, non era lui.
            Io ho un idea dell’amore che non può più essere quella romantica o di puro sacrificio per una promessa che comunque non si riesce più a mantenere. Però non forzo nessuno, né lo giudico. Ognuno sceglie ciò che sente meglio per sé. Le scelte però vanno fatte senza aspettarsi di condividerle con chi non vuoi faccia davvero parte della tua vita. Amarsi sempre. Perché solo facendolo anche il più inetto degli uomini non potrà che aver almeno stima di te.

      • Mary, 28 Gennaio 2020 @ 21:56 Rispondi

        @Delusa scrivi “è stressato dall’altro lato perché sopporta una moglie in crisi di fiducia visto che ogni giorno da sei mesi gli vomita addosso gli stessi dubbi, domande e controlli”. Posso chiederti con quale frequenza vi vedete sentite? Perchè uno che è stato beccato dalla moglie ed è sotto controllo non è che può continuare a raccontarla che va a calcetto o cosa le dirà per uscire. Se esce con te non è stressato a causa di lei, probabilmente sa che se lo becca di nuovo gli taglia le gambe, ma per il resto considera una cosa: che ti menta!

        • Mary, 28 Gennaio 2020 @ 22:09 Rispondi

          X @Delusa (aggiungo): mi pare che lui si stia lamentando con te per essere stato beccato, e per le reazioni di sua moglie al tradimento. Ma guarda che se è rimasto con lei è una scelta di lui, e lo sanno tutti i traditori che se vengono beccati devono fare quelli pentiti e per recuperare il rapporto beccarsi anche la conseguente normale perdita di fiducia di chi è stato tradito. Non è detto lei lo controlli in modo ossessivo ma è lui ora che si sente controllato perchè sa di averla fatta sporca. E poi viene da te e ti da una versione che non avrebbe mai il coraggio di sostenere con sua moglie. Sicuramente a lei ha detto che tu sei scomparsa, che sei stata un errore. Tu ti senti onorata dal fatto che lui ti cerchi ancora, ma ti sta di fatto trascinando dentro un incubo. Se lo ribecca e viene a sapere chi sei potrebbe anche andare a parlare con tuo marito.

          • Delusa, 29 Gennaio 2020 @ 00:12

            @Mary il copione è esattamente quello che hai scritto. E mi sta sicuramente prolungando la sofferenza continuando con i suoi alti e bassi. La mia debolezza e la delusione che mi hanno provocato questa storia non mi hanno dato la prontezza per fronteggiare tutto..ho sopportato fino allo stremo..ma ora inizio a sentire il peso di quello che mi sto autoinfliggendo…e me ne rendo conto…per questo spero di continuare su questa strada e uscirne definitivamente al più presto… lavorandoci insieme è tutto più difficile..averlo accanto è come non poterlo vedere mai come un collega qualsiasi.. è lì come quando mi ci sono innamorata la prima volta.. magari fosse facile dimenticarsi tutto!

          • C., 30 Gennaio 2020 @ 13:44

            Delusa,
            lascialo perdere. Prenditi il tuo tempo, dimenticalo e non dargli più alcuna soddisfazione.

            E’ uno che ti ha usata, ha giocato con te e questo lo devi accettare.
            Ti sei fatta fregare sotto il naso, ma ti posso garantire che sarà una lezione che non scorderai più!
            Diventerai, se non lo sei già, una donna più cazzuta di prima e soprattutto sgamatrice.

            Coraggio!!!

          • Delusa, 1 Febbraio 2020 @ 00:22

            @C. Lo spero con tutto il cuore!!! È sempre tanto dura! Ti abbraccio

          • Ariel, 1 Febbraio 2020 @ 16:56

            @C
            Cara C. Mi attacco in questo punto per non ritrovo più lo spazio giusto al tuo commento in cui hai scritto di voler non più scrivere qui sul Blog

            cara C. Sei un colore troppo prezioso come ogni fiore ha il suo profumo forma e colore e così ciascun fiore può pure giusto scegliersi lo spazio per riuscire a dare il suo sè sicura che venga accolto e raccolto come una traccia così bella e chiara da poter veramente aiutare chi sta in difficoltà e anche chi sta meglio ,ma leggere il più possibile tutti e tutto rende DAVVERO LIBERI Di crescere e rinascere!!!

            Ti prego Torna a scrivere scegli il tuo spazio nessuno PUÒ SPEGNERE LA LUCE DEGLI ALTRI

            Soprattutto quando sono Fiori incantevoli ricchezze espressive !

            Spero di leggerti presto di nuovo che significa che ogni istante è tutto nuovo

            Allora Un Nuovo Grande abbraccione!❤️

  • Delusa, 26 Gennaio 2020 @ 10:03 Rispondi

    @ nina, mi fanno male si questi atteggiamenti…e tanto anche e glieli sbatto in faccia! Piango quando mi ferisce così tanto e mi arrabbio dicendo che è fuori di testa per tutto quello che ho detto a voi! Non si deve proprio permettere a comportarsi così e non mi importa se anche a me dice che “rovino quei pochi minuti che abbiamo a disposizione” …ci sto insieme se è il caso.. in un bel momento in cui sono serena altrimenti può andarsene dalla moglie! Non sono la sua geisha!!!mi sottometto già fin troppo…come dicevo qualche giorno fa anche io ho i miei diritti e non me li deve calpestare altrimenti arriverà il giorno che lo calpesto io…per bene!

    • oldplum, 26 Gennaio 2020 @ 10:53 Rispondi

      Oddio…rovini i pochi minuti…
      E tu piangi?
      Lo sai che queste cose che dici, non so se tu lo percepisci, fanno davvero capire che non sei sottomessa ma proprio non sei?
      Come fai a pretendere “diritti” quando una persona che ti ha fatto e ti fa tanto male e tu sei rimasta?
      L’amore non è sacrificio. È rispetto.

      • oldplum, 26 Gennaio 2020 @ 11:53 Rispondi

        Ha un neonato in casa. Ti rendi conto? Lascia perdere.

        • Delusa, 27 Gennaio 2020 @ 07:42 Rispondi

          @oldplum mi rendo conto e mi fa tanto male pensare ai bei momenti che vive in casa con un bambino così piccolo…chi è madre sa cosa significa la quotidianità di quei periodi..e ripenso sempre a quanto ho pianto quando mi ha dato la triste notizia che la moglie fosse incinta e lui mi diceva che aveva fatto una cazzata…che dovevo esserci io al suo posto visti i sentimenti tra di noi ma in fondo doveva tutelare la sua famiglia…io dovevo SOLO avere la forza di lasciare tutto in quel momento…e non ce l’ho fatta e mi sono logorata fino all’impossibile con i suoi alti e bassi…

          • alessandro pellizzari, 27 Gennaio 2020 @ 07:53

            Dunque suo figlio è una cazzata… che bel padre avrà

          • Mic, 27 Gennaio 2020 @ 08:15

            @delusa Ma tu quando lui ti dice che questa cosa è stata un errore ti senti un po’ sollevata?No perché io mi sono sentita uno schifo quando mi ha detto che era capitato… Perché ho subito pensato che forse sarebbe stato meglio fosse stata una scelta ponderata. Mi spiego, il fatto che sia accaduto significa che quando lui scopa con sua moglie e talmente fuori controllo che non pensa alle conseguenze di quello che fa o meglio ci pensa ma evidentemente sta così bene che non riesce a frenarsi. Questo è stato il mio pensiero e credimi che mi aiutato tanto ad andare oltre.

          • alessandro pellizzari, 27 Gennaio 2020 @ 13:38

            Scopano e senza rete e anche spesso

          • Delusa, 27 Gennaio 2020 @ 09:52

            @alessandro, secondo me è stato un modo per giustificare il momento meno opportuno per fare una cosa così importante..e lo ha detto in un momento in cui ancora vedeva me come sua priorità…ora che è passato quasi un anno dalla notizia e si interfaccia con i bisogni di un neonato e una moglie ferita nel momento più bello della vita di una donna, ha preso coscienza che la priorità che aveva dato a me era una sbandata e deve fare di tutto per sopperire alle mancanze che ha provocato alla sua famiglia…ma allo stesso tempo non riesce a staccarsi da me per debolezza fisica a questo punto e la paura di essere ribeccato, il che gli farebbe perdere tutto ormai, lo mette in condizioni anche involontarie a volte di trattarmi come esattamente quella che non ha priorità in questo momento….e questo mi sta innervosendo parecchio e facendo soffrire…

          • alessandro pellizzari, 27 Gennaio 2020 @ 13:43

            Non mi fido di quelli che fanno i figli per sbaglio. Di solito sono quelli che scopano per sbaglio sia la moglie che l’amante

          • Ariel, 27 Gennaio 2020 @ 11:22

            @Delusa cara tutte ti diciamo esattamente le stesse cose

            Ecco gia qualcuna ti ha espresso la ragionevole probabilità che tu abbia dentro a te sviluppato una dipendenza affettiva

            Come sai Non è colpa tua ,ma purtroppo è data dalla capacità di inrortamento messa in atto da questo amante

            Come sai non ci si accorge né del fatto che lui intorti manipoli faccia e dica cose apposta per renderci come appunto Dipendenti da lui
            È fatto apposta per il semplice motivo di tenersi la schiava amante finché lei ci sta a lui non gliene fraga nulla che tu ci stia male pure se lo vedessi tanto caro tutto teatro

            Allora Cara tesoro di Delusa
            La unica soluzione che ti aaiuta sicuro a smettere di soffrire è fiondarsi da un terapeuta specializzato in relazioni tossiche e cioè per togliere la dipendenza affettiva ti da gli strumenti per fare da sola e renderti LIBERA PER SEMPRE!!!!!

            credo veramente che terapia e CDS BLOCCO TOTALE sia la tua VERA SALVEZZA!!!

            Un caro Abbraccione,@Delusa❤️
            Ama te stessa e non sarai mai più delusa!!!!!!

          • oldplum, 27 Gennaio 2020 @ 13:29

            Bene, ora che lo riconosci (di esserti logorata), lascialo. Fatti aiutare seriamente perché da quel che dici vedo una donna la cui stima di sé è a livelli davvero pericolosamente bassi . Sappi che continuare ad accettare questa situazione tramutera’ il vostro amore (che fu, perché ora non è) sempre più in disprezzo suo verso di te e dolore immenso per te.
            Rinasci. Da @delusa a @rinata. Ci vorrà tanto lavoro ma poi starai bene. Te lo prometto.

          • Luce, 27 Gennaio 2020 @ 13:57

            Lui che dava quattro colpi alla moglie sulla poltroncina dell’albergo.
            ( mi avevi distrutto ed illuminato al tempo stesso )

            Alessandro scrivilo ancora
            Ma quanto e come scopano con la moglie?

          • alessandro pellizzari, 27 Gennaio 2020 @ 14:35

            Il 90% degli sposati dichiara di non scopare più con la moglie da mesi o addirittura anni. Di questi il 100% scopa ancora con la moglie. Il 70% regolarmente. Ci sono poi quelli che la mettono incinta perché nonostante la crisi non usano protezioni

          • Mic, 27 Gennaio 2020 @ 17:50

            Ale io credo poco agli uomini in crisi nel matrimonio. Soprattutto se fanno di tutto per restarci. Piuttosto credo che non vogliano accontentarsi di una sola donna ( a maggior ragione se impegnata a tirare su i figli) ma preferiscano averne una ( o più) di scorta per rallegrarsi un po’. Ma un uomo di sana stabilità mentale in vera crisi coniugale certe cose non le fa.

          • Whiterabbit, 27 Gennaio 2020 @ 14:28

            @Delusa perdonami se te lo dico, a volte vista la mia posizione ho delle remore a commentare, ma un uomo che rischia di mettere incinta la moglie non ti vede come la sua priorità. Non lo sei ora ma non lo eri nemmeno prima, altrimenti ti avrebbe trattato dandoti la priorità. E non l’ha fatto.

          • Mic, 27 Gennaio 2020 @ 18:06

            Parole sante.è esattamente questo il concetto anche se duro da digerire.
            E la cosa più squallida è che loro lo sanno ma si riempiono la bocca di frasone ad effetto. Sta a noi però ad un certo punto svegliarci e dare il giusto peso alle parole e ai fatti.
            E un uomo che si comporta come un bimbetto viziato che passa sopra a tutto e a tutti definendo un figlio un errore anche solo per indorare la pillola alla amante è un pezzo di mxxxa.

          • Delusa, 27 Gennaio 2020 @ 16:58

            @mic io non mi sono sentita per niente sollevata quando mi ha detto che non è stato cercato in quel momento.. perché so che avendolo nei programmi da tanto vuol dire che quando accadeva che stavano insieme era abitudine non usare precauzioni…stop! Pensare a queste cose mi fa gia tanto male quindi se mi devo anche logorare il cervello che quando ci stava ci stava da Dio tanto da non capire un bip mi viene da vomitare!
            @ White so per certo che non ero la sua priorità..so che la nostra priorità era non far soffrire i bambini e basta…noi dovevamo rimanere lì finché resistevamo..finché ne sentivamo il bisogno..ma con rispetto dei sentimenti..lui vuole lo sfogo senza sfociare nell’innamoramento di nuovo…ma a mio avviso l’innamoramento non va e viene o non passa da una persona a un’altra così…a questo punto non si è mai innamorato e ha sempre mentito…e il dire “anche ora che ho tutto appeso a un filo voglio stare con te quindi non pensare che non provo più nulla perché non è vero!” È uno che non sa manco dove è posizionato nel mondo… bho ragazze…sono attualmente nauseata…

          • Whiterabbit, 27 Gennaio 2020 @ 22:12

            @Delusa io ho sempre creduto poco alla scusa dei bambini.. a volte abbiamo anche discusso con alcune qui. Ma credo sia una forma di autoconvincimento che maschera la famosa mancanza di coraggio (anche in buona fede se vuoi) o il fatto che l’amore non è poi così forte.
            Non dico che la priorità sia sua moglie, ma la priorità è non avere rotture di coglioni.

          • Mic, 27 Gennaio 2020 @ 22:16

            @delusa è esattamente quello che il solo pensarlo ti deve far venire dopo quello che ti ha fatto: da vomitare.

    • Luce, 26 Gennaio 2020 @ 11:51 Rispondi

      Lascialo. Sparisci dalla sua vita.
      Ma che ci stai a fare con uno che ti umilia in quel modo e da te vuole solo 10 minuti di sesso.
      Per lui non sei altro che puro divertimento sessuale. nemmeno ti stima e ti rispetta.
      Lascialo a chi se lo vuol tenere, ma non è uomo per te. Lui per te è sofferenza. Solo sofferenza. ammetti e riconosci la tua situazione e chiudi con questo schifo di persona.

      • Delusa, 27 Gennaio 2020 @ 07:45 Rispondi

        @luce non immaginate che ci sto insieme così spesso anzi….. però pensate che mi dice che ancora quando va a letto la sera gli si rivolta lo stomaco per la gelosia se pensa che io ho “scopato” con mio marito…. perché è con lui che faccio “l’amore”…a me mi si si rivolta altro sinceramente…

        • alessandro pellizzari, 27 Gennaio 2020 @ 07:54 Rispondi

          Scommetto che lui si scopa la moglie senza retropensieri

          • Delusa, 27 Gennaio 2020 @ 09:55

            @Ale lo penso anche io sinceramente…e solo per lo schifo che provo gliene direi 4 alla moglie… proprio lei che si fida di quell’ometto e quando ha le sue crisi minaccia di voler venire da me…a dirmi cosa poi non so…ma lei non sa che non le conviene per niente…forse è per questo che non lo fa mai…o meglio la prima volta ci ha provato e non le ha fatto proprio bene anche se io sono rimasta muta!

          • alessandro pellizzari, 27 Gennaio 2020 @ 13:44

            Anche la moglie è una vittima. Ma se se la prende con te fa lo struzzo

          • cossora, 27 Gennaio 2020 @ 15:44

            @Delusa trova un chiodo.
            Poi metti il chiodo su un piatto della bilancia e lui sull’altro piatto.
            Scoprira che nella migliore delle ipotesi pesano uguali.
            Anzi, ciò che ti da il chiodo pesa di più perchè ti scopa senza rovinarti il fegato.
            Muoviti subito e i conti ti torneranno presto.

          • Delusa, 27 Gennaio 2020 @ 20:08

            Certo…siamo vittime entrambe dello stesso uomo…lei ovviamente cerca di difendere la sua famiglia e cerca di tenerla in piedi..lui illude ancora due donne e secondo me vorrebbe che io tagliassi la corda di mia iniziativa per non farlo sembrare il ragazzo cattivo che mi ha abbandonata… è il paraculo per eccellenza!e me sono innamorata proprio io..che avevo una vita così tranquilla e serena… maledetta me!!!

        • LEI, 27 Gennaio 2020 @ 08:37 Rispondi

          Delusa ma mi dici cosa ci trovi in quest’uomo? Non rispetta te, non rispetta la moglie e nemmeno il figlio appena nato. Non ti fa stare bene quando state insieme. Non capisco proprio il senso di questa pseudorelazione. Smettila di piagnucolare e mandalo a quel paese

        • Dispersa, 27 Gennaio 2020 @ 12:49 Rispondi

          @Delusa imparerai a tue spese che questa non è gelosia, ma possesso!!

          • Delusa, 27 Gennaio 2020 @ 17:01

            @Lei e @Dispersa avete ovviamente ragione…sono alla frutta della sopportazione e non sono più me stessa… è questo che mi preoccupa… perché in fondo non vale assolutamente la pena per uno che poi si comporta così…a lui importa paracularsi con me perché comunque in fondo ci tiene ma la cosa più importante è far vedere al mondo intero che ha messo su una famiglia coi fiocchi..dove nessuno potrebbe mai avere un minimo dubbio su di lui..tranne la moglie ormai!

    • Mary, 26 Gennaio 2020 @ 12:29 Rispondi

      @Delusa ma tu sei sposata? Purtroppo sei dentro una dipendenza per questo soffri così tanto. Per farti valere da lui puoi solo lasciarlo, ma non per acquistare rispetto DA LUI, ma per ridarlo A TE. E non devi referire a lui, parlare con lui, decidi e tronca. Ogni volta che tu parli a lui, nelle tue condizioni, te lo dico per esperienza, è come se cercassi di sbrigliare una matassa, e chiedessi aiuto a lui. Solo che anzichè aiutarti a districarla dai nodi, te la ridarà ancora più aggrovigliata e piena di nodi. Se te la ridasse districata tu ti sganceresti da lui immediatamente, perchè vedresti che sei lì con un signore sposato, uno tra tantissimi, che ha evidentemente dei problemi suoi personali relativi alla sua famiglia, e che ti dice “me la dai un po’ che mi sollevo il morale? però non devi essere pesante, che io a casa già ho una situazione pesante e quello che cerco fuori è altro”, e volteresti le spalle dicendoti “questo sta proprio fuso”.

      • Delusa, 27 Gennaio 2020 @ 07:55 Rispondi

        @mary si sono sposata, e nessuno più riconosce i miei comportamenti quotidiani…mi sono così intortata di sofferenze per questa dipendenza affettiva da lui che non riesco più a essere me stessa e si nota lontano un miglio..a volte penso di aver trovato un equilibrio ma poi basta che lui mi faccia venire qualche dubbio e mi ricade il mondo addosso… perché in fondo so che non è sincero con me anche se cerca in tanti modi di farmelo credere, e ovviamente non mi sbroglia la matassa perché gli conviene avermi li, e lui vorrebbe che se io decido di essere ancora lì non gli dessi altri problemi proprio come hai detto tu…ma nella mia situazione data sia da quello che mi ha fatto subire e dal mio carattere emotivo ed empatico mi rendo conto che non riesco ad essere il manichino che gli farebbe comodo! E quel rispetto che è solo mio me lo devo dare io stessa..hai pienamente ragione…

        • Delusa, 27 Gennaio 2020 @ 20:13 Rispondi

          Scusate mi sono incartata con i verbi oddio!!! Ho scritto mentre facevo mille cose!

        • Mary, 28 Gennaio 2020 @ 00:03 Rispondi

          @Delusa capisco le sofferenze però perchè non provi a cercare in tuo marito affetto e dialogo? Immagino ci sia stato un tempo dove vi amavate tanto, e alla fine anche tu hai deciso di restare con lui. Sarà che non sono una che tradisce ma piuttosto lascio, però per quando possa essersi spento il sentimento dopo anni di matrimonio, credo che tuo marito ti voglia più bene rispetto a questo uomo sposato che alla fine pensa ai suoi interessi e alla sua famiglia. Scusami se mi son permessa di scriverti questo, ma è come per il mio ex (per modo di dire ex, visto che non è mai stato un vero compagno), tante balle per crisi coniugale ma alla fine invece la crisi è nella sua testa, io non posso saperlo per certo ma credo a casa abbia una persona che gli vuole veramente bene, bè sai io ho pensato che fossi stata in lui non avrei mai rischiato di buttare così a puttane un amore.

          • Delusa, 29 Gennaio 2020 @ 07:59

            @Mary ti posso confessare che nonostante stia valutando quello che non sta andando nel mio matrimonio so per certo che la fiducia, il bene e il rispetto di mio marito non ha nulla a che fare con quello con cui mi sto scontrando e sto pretendendo a vuoto dall’altra parte… è tutto questo che già mi sta dando tante risposte.

        • Dispersa, 28 Gennaio 2020 @ 09:01 Rispondi

          @Delusa è tutto nella norma, nel senso che nessuno ti riconosce perché ora sei in tilt….
          Inizia a parlare con tuo marito, inizia a capire cosa non funzionava e funziona più nel Vs matrimonio.
          Come dice @Ale il tradimento è la conseguenza e non la causa.
          A volte ci si impunta sul perché con l’amante non funziona, mentre ci si dovrebbe concentrare sulle persone che meritano rispetto e una spiegazione.
          Parlare e ‘buttare fuori’ le cose fa bene…. Non è detto che recupererai il tuo matrimonio, ma magari questo ti aiuterà a capire cosa fare della tua vita.
          L’amante è stato una parentesi e una stampella per un tot di tempo…. Ora fermati e riparti!!
          C’è chi lo fa con uno stop netto, chi a scaglioni…. Ma ci si arriva…. Come nelle gare c’è chi arriva prima e chi dopo, ma non importa…. L’importante è arrivare al traguardo.
          Un abbraccio!!

          • Delusa, 29 Gennaio 2020 @ 07:50

            @ Dispersa sto cercando di focalizzarmi soprattutto sulle mancanze del mio matrimonio..ci sto provando e tutto sta venendo fuori..le cose che prima mi facevo andare bene ora le analizzo con cura e cerco di capire cosa mi fa stare bene e cosa non sostengo più! È arrivato il momento di mettere tutto sul piatto e capire tante cose…
            Purtroppo ho scoperto con questa situazione di non essere capace di uno stop netto…forse attraversare tutta questa sofferenza mi sta facendo davvero capire le mie debolezze e valutare tutto quello che mi circonda..e spero di rinascere più forte di prima! Grazie per i consigli e per l’incoraggiamento! Un abbraccio

          • C., 29 Gennaio 2020 @ 11:38

            bellissime parole Dispersa.

            Brava!

          • Ariel, 29 Gennaio 2020 @ 13:01

            @Delusa che brava che sei!!
            Che cose buone per te stai facendo ordine secondo me sei molto più avanti di quanto appaia qui e ciò che conta è la tua realtà vera
            E caspita ti leggo e ti trovo così avanti nel riuscire piano piano a farti strada nella tua vita

            Ciò che sempre conta è appunto scoprire il proprio obbiettivo il piano da seguire attraverso ciò che senti il riuscire a distinguere i diversi problemi o aspetti della tua situazione di vita affettiva .

            Sei forte cara @Delusa e sicuro riuscirai a trovare la tua vera nuova strada

            Fa bene sentirsi dire o meglio leggere quanto tu stia facendo bene per te stessa
            Perché scriverlo qui è verità
            In anonimato non cibsta nessun interesse a dire ciò che non si pensa

            E allora prosit a te @Delusa da questo tuo commento ti sei aperta la tua nuova strada piena della vera ricerca di te stessa quella vera
            Che sei consapevole delle tue difficoltà verso la dipendenza verso ex amante

            Ma stai facendo ordine e il sole è in te!!!
            Forza BRAVISSIMA @Delusa❤️

    • Lia, 26 Gennaio 2020 @ 13:46 Rispondi

      @Delusa hai accettato troppo, ti ha in pugno e lui lo sa. Forse è il momento di cambiare il rapporto delle forze in gioco.
      Ha posto sempre lui i paletti in base alle sue esigenze e tu, pur di non perderlo, ti sei pian piano adeguata.
      E le tue di esigenze che fine hanno fatto? Non ti aspettare che sia lui a considerarle. Fallo tu.

      • Delusa, 27 Gennaio 2020 @ 08:01 Rispondi

        @lia.. esatto…le mie esigenze fa finta di non capirle o lui pensa che le sue siano più serie e importanti tanto da non dar loro il giusto peso…vuoi mettere che lui ha un matrimonio appeso a un filo e io penso alle smancerie di un amore adolescenziale? Poverino..ha problemi più seri da affrontare…
        Ma è normale secondo voi avere voglia di un pochetto di vendetta? Cioè a volte penso che lui alla moglie faccia credere che sono io quella invaghita di lui e lui il padre di famiglia che ha capito i suoi errori e non ci scambiamo neanche una parola…ma se lei sapesse quello che realmente è il suo “uomo”……..

        • oldplum, 27 Gennaio 2020 @ 17:52 Rispondi

          Ahi ahi ahi… @delusa, stai sbagliando bersaglio
          La moglie è messa molto peggio di te.

          • Delusa, 28 Gennaio 2020 @ 11:26

            In fondo so anche quello e non la invidio per niente….

    • Eli, 26 Gennaio 2020 @ 13:49 Rispondi

      @Delusa, ti prego, fa che quel giorno sia adesso.
      Un abbraccio

      • Delusa, 27 Gennaio 2020 @ 10:02 Rispondi

        Ce la metto tutta Eli…❤️

    • Astrid, 26 Gennaio 2020 @ 20:29 Rispondi

      @ delusa questa tua situazione mi ha fatto tornare in mente la classifica degli uomini perfetti per DIVERTIRSI E BASTA che ai tempi in cui facevamo le ragazzacce avevamo stilato con le mie amiche. Ovviamente, letta al contrario indica gli uomini massimamente affidabili per le relazioni serie. Direttamente dai bei tempi:
      1) sposati con prole piccola (leggi bene: PROLE PICCOLA);
      2) sposati in genere;
      3) fidanzati;
      4) separati;
      5) divorziati;
      6) vedovi (personalmente li aborro, e pure dal galateo sono malvisti, infatti si fa a gara nel presentargli donne papabili, perché non è bene che un uomo con figli stia solo. Il solito maschilismo invece prende di mira le vedove). Il tuo tipo già partiva male, poi ha fatto un figlio ancora più piccolo…lo sai da sola che lo devi calciare lontanissimo da te. Se non riesci da sola, come sembra, cerca un aiuto per favore ma allontanati. Per il tuo bene.
      Da brivido poi il ricordo, anche questo personale, dell’ex cialtrone sposato. Mi raccontava che aveva cominciato a tradire la moglie quando era nato il figlio minore. Questo signore da cui non ti distacchi, anche se non so nulla di lui, mi ha fatto partire l’associazione con l’ex. Se avessi ragione io, il tuo amante ha davanti una “bella” vita da stronzo matricolato. Ah, per questa gente qui usare la parola amore equivale a bestemmiare in Chiesa.

      • Delusa, 27 Gennaio 2020 @ 10:08 Rispondi

        @astrid grazie per il tuo parere…non so quanto sia simile al tuo…io lo considero una brava persona..non è un bastardo nella vita reale..un ragazzo che a vederlo ti fideresti subito..con la testa sulle spalle…ci siamo trovati entrambi per la prima volta in questa esperienza che abbiamo voluto vivere e la paura delle conseguenze lo ha fatto comportare in un modo esattamente incoerente con quello che ha sempre predicato..lo posso comprendere quando vengono coinvolti i figli ma quando inizi a voler raccogliere solo quello che ti fa comodo obbligandomi a restare sempre al mio posto perché alle mie lamentele non c’è soluzione allora non accetto più nulla…deve accettare anche le mie condizioni altrimenti stiamo sotto zero!

        • Astrid, 27 Gennaio 2020 @ 20:02 Rispondi

          @delusa, cara, mi fai tanta tenerezza perché sono sicura che tu sei molto più giovane di me. Quando un uomo accetta le condizioni di una donna? solo quando è pazzo di lei e in genere questo stato di grazia dura poco, quindi o si è leste a imporre i propri bisogni o è finita lì.
          Ormai tu non puoi pretendere nulla da questo che definisci bravo ragazzo, primo perché gli hai dimostrato che accetti tutto, e ciò ti priva di ogni potere, secondo perché sotto sotto anche i bravi ragazzi hanno un lato stronzo e approfittano delle situazioni. Tu hai una sola arma, usala! Riprenditi la tua vita, trattalo con distacco e allontanati, ci guadagnerai in salute e autostima. Qui non ci sono diritti che tengano, solo sofferenza per te che si protrae senza vedere il fondo. Un abbraccio

          • Delusa, 28 Gennaio 2020 @ 11:20

            Carissima Astrid….hai capito tante cose….❤️

  • oldplum, 26 Gennaio 2020 @ 00:00 Rispondi

    @delusa. Mollalo. Non ci sono giustificazioni altre al suo comportamento: non ti ama, non ti rispetta e credo non ti voglia neppure bene.
    Tu l’hai accettato fino ad ora ma adesso basta, sul serio.
    Se uno cosi esce dalla tua vita è come fare una cinquina.
    Ti rendi conto che gran COGLIONE?
    Ma ti rendi conto di quanto è sfortunata sua moglie?
    Io proprio non capisco.

    • Mic, 26 Gennaio 2020 @ 10:30 Rispondi

      @delusa concordo con quanto scritto da @oldplum
      Smettila di cercare il buono nelle sue azioni o a giustificarlo ad ogni costo.
      Ti ama? Non credo proprio
      Ti stima per essergli stata vicino nonostante tutto?
      No, si comporterebbe in modo diverso se davvero pensasse di aver sbagliato con te.
      Credimi, lui non penso assolutamente di aver fatto una cosa sbagliata perché comunque quello che ha fatto era una cosa legittima all’interno del suo matrimonio. Tu hai accettato da sempre di essere la seconda , pensando che assecondando questo suo punto di vista l’avresti portato a convincersi che tu comunque valevi e meritavi di più .
      Invece sai che cosa pensato lui? Varda che ben, ha capito che deve stare a suo posto e io faccio il cazzo che voglio.
      Le redini del gioco ( perché probabilmente per lui è questo il valore che da alla vostra relazione) le tiene lui.
      Adesso basta però,ribellati e mollalo senza spiegazioni.
      Non ti far umiliare ancora da una persona che non è in grado ne di amarti ne di rispettarti
      Ti abbraccio

      • EP, 26 Gennaio 2020 @ 10:46 Rispondi

        Eccola…@mic!
        Nn ti avevo ancora letto qnd ho scritto @delusa…ma ti ho citato!
        E ora scopro che abbiamo scritto le stesse cose praticamente…

        “Varda che ben…”

        Ciao @mic…lo sai che ognuna di noi prende un po’ le misure cn altre qui del gruppo…tu sei quella di @delusa…insisti…ascolterà te più ti chiunque altra!
        Un abbraccio…sto partendo verso est…

        • Mic, 26 Gennaio 2020 @ 15:27 Rispondi

          Cara la mia @EP! Io e @delusa siamo affini di sfiga oserei dire!
          Ormai per me il Peggio è passato, e sto finalmente bene. Ogni tanto con alti e bassi ma oggettivamente convinta di quello che ho deciso per ne stessa.
          Ci arriverà anche @delusa ne sono convinta.
          Il nord est te speta!
          Un bacio @EP

        • Delusa, 27 Gennaio 2020 @ 09:43 Rispondi

          Un bacio EP…sei fondamentale per la mia presa di coscienza…spero tra i miei alti e bassi di uscirne al più presto!

      • Delusa, 27 Gennaio 2020 @ 09:34 Rispondi

        @cara Mic hai MALEDETTAMENTE RAGIONE!!!! Mi sgolo e combatto ogni giorno per fargli capire da dove siamo partiti e cosa abbiamo sopportato insieme..cosa abbiamo provato e quanto abbiamo bisogno l’uno dell’altro e il bello è che lui acconsente e dice che sono vitale per lui….ma poi,attenta osservatrice che sono, già dalle piccole cose, che sono l’unica cosa che ci resta, mi si ribalta quella “vitalità” che lui contempla solo a parole…tutto questo mi sta facendo soffrire troppo e anche ragionare per fortuna… Grazie per quanto mi state aiutando ❤️

    • Delusa, 27 Gennaio 2020 @ 09:08 Rispondi

      @olplum non ci sono giustificazioni è così… fin’ora ho sempre cercato di trovare la parte logica ai suoi comportamenti e alla parte sentimentale ci ho pensato da me.. perché in fondo era una mia “debolezza” essere sentimentale…ma ora che le mancanze mi stanno logorando davvero e non mi sento capita neanche nei bisogni elementari devo staccarmi per guarire seno affondo completamente…non mi riconosco più…..

  • Nina, 25 Gennaio 2020 @ 17:18 Rispondi

    @delusa io credo che al di là delle sue motivazioni tu debba capire se ti fa stare troppo male questo atteggiamento. Il mio ex mi accusava sempre di rovinare i pochi momenti insieme. Leggi, se sei presa male e piangi non si scopa..

  • Delusa, 25 Gennaio 2020 @ 16:46 Rispondi

    Alessandro mi sento così delusa e triste che non immagini…lui sicuramente pensa che la faccio tragica quando non è cosi…per lui è normale quello che pensa perché non siamo una coppia normale quindi non possiamo vivere il nostro rapporto come se fossimo liberi e quindi anche esprimersi in determinati modi non è giusto e quindi lui si trattiene.. io ammetto di aspettarmi sempre amore da questa persona che lui sicuramente ha convertito in altro dopo il trauma della moglie…ha razionalizzato molto rispetto a me ..ci scontriamo spesso su queste cose perché io sono la sognatrice e la sentimentalista del cavolo e lui mi sbatte in faccia la realtà quando si sente in difficoltà quando sembra che io stia pretendendo qualcosa perché è già un miracolo che noi stiamo ancora avendo dei rapporti…

    • alessandro pellizzari, 25 Gennaio 2020 @ 18:24 Rispondi

      Trattengo dal farti del bene che schifo. Però ti scopo

      • Delusa, 25 Gennaio 2020 @ 19:35 Rispondi

        Esatto Ale…dici bene…non capisce che mi toglie esattamente del bene quando mi sottrae dolcezza e affetto… sentimenti che ti danno la forza di andare avanti…e che non vogliono dire lascia tua moglie!!!! È un codardo…come tanti

        • alessandro pellizzari, 25 Gennaio 2020 @ 21:30 Rispondi

          No è un messaggio: stai schiscia sei solo la seconda ricordatelo

  • Delusa, 25 Gennaio 2020 @ 08:02 Rispondi

    Ciao a tutti, vorrei una vostra opinione su un comportamento del mio lui… secondo voi è normale e soprattutto coerente non lasciarsi andare con affetto nel momento in cui magari io sono malinconica e ho bisogno di una parola amorevole e lui si blocca solo perché sa che non possiamo avere un futuro insieme e stare così è un semplice accontentarsi di quei pochi momenti di intimità? Cioè è come se lui mi facesse capire che le nostre posizioni sono queste e non possiamo sbilanciarci più di tanto .. soprattutto con le parole… perché in altri momenti quando la priorità eravamo solo noi due era corretto farlo ma ora che abbiamo messo in chiaro che tra di noi non può esserci nulla se non quel poco di cui riusciamo a vivere non posso pretendere parole belle come se fossimo una coppia normale… però a letto ci si può andare… cioè spiegatemi voi…sono io la stupida? O secondo voi potrebbe essere una sua strategia personale per evitare di concedermi quel tanto che potrebbe fargli perdere nuovamente e completamente la testa per me portandolo di nuovo a rischi elevati? Help!!!!

    • alessandro pellizzari, 25 Gennaio 2020 @ 15:26 Rispondi

      Secondo me ti tratta di schifo e basta. Mollalo

      • Ariel, 25 Gennaio 2020 @ 15:30 Rispondi

        @Delusa
        Anche secondo me,
        Se ci si ama ,ma pure fosse bene vero non esiste un non n riuscire a ascoltare e cercare in ogni modo di dare quel gesto calore di compresnsione farsi sentire pure muti ma in un abbraccione che a volte trasmette così tante parole vere

        Mollalo non ti ama affatto
        Non ti vuole bene
        Non ti rispetta

        • Delusa, 25 Gennaio 2020 @ 19:42 Rispondi

          Ariel secondo me questa persona non sa neanche cosa significa l’amore…anzi lo sa perché quando lo provava con me non resisteva più in casa e ora preferisce non ricadere nel baratro perché comunque è obbligato a restare a casa tra panni biberon e moglie 007!

    • Elisabetta, 25 Gennaio 2020 @ 15:52 Rispondi

      Ciao @Delusa,
      cercare spiegazioni a questi comportamenti serve solo a noi amanti per giustificarli e per giustificare a noi stesse l’obbrobrio di rimanere in queste situazioni.
      Già il fatto di farsi certe domande è di per sé significativo.
      Lo sai benissimo anche tu che certi atteggiamenti non sono scusabili, dimostrano solo mancanza di rispetto e amore.
      Lascialo andare, e senza spiegazioni mi raccomando.

      • Delusa, 25 Gennaio 2020 @ 19:31 Rispondi

        @elisabetta hai ragione…vedo sempre mancanza di amore e rispetto nelle sue azioni…lui sa che ho sopportato l’impossibile e secondo lui sono ancora capace di resistere ai suoi sbalzi di umore quando invece dovrebbe essere onorato che una povera stupida gli è rimasto accanto dopo che mi ha pure sganciato un figlio con la moglie che non amava… dovrebbe trattarmi da regina dopo quello che ho passato..e lui sa benissimo cosa…e invece è solo capace di mettere paletti per una sua “coerenza” ….dove sta questa coerenza ancora non l’ho capito…

        • alessandro pellizzari, 25 Gennaio 2020 @ 21:29 Rispondi

          Non ti rispetta e vede che subisci tutto

        • Elisabetta, 25 Gennaio 2020 @ 22:07 Rispondi

          @Delusa scusami ma perché dai un valore positivo a quella che tu stessa definisci “stupidita’ “?
          Una cosa di cui lui dovrebbe sentirsi “onorato”.
          È un paradosso, un’assurdità, lo capisci vero?
          So cosa provi, ci sono passata anch’io.
          Avevo così poco da lui che ero arrivata a dare un valore positivo addirittura al mio dolore, alla mia stupidità, perché mi attaccavo a quello, nell’illusione che fosse una virtù e che lui lo capisse e ne fosse colpito, onorato!
          No no no, ti prego @Delusa fermati.
          Un uomo deve amarti per quello che sei e non perché soffri per lui.
          Un uomo che ama la sua donna non vuole vederla soffrire.
          Lui non ti ama, lascialo subito, torna ad amarti ed a vivere libera.

          • Delusa, 27 Gennaio 2020 @ 08:22

            @ Elisabetta grazie per le tue parole…giusto punto di vista che mi porterà ad ulteriori riflessioni….per me stessa questa volta..

        • oldplum, 25 Gennaio 2020 @ 23:55 Rispondi

          Qui ti sbagli. Non ti tratta da regina proprio perché tu hai accettato qualunque cosa ponendoti piuttosto come figlia della serva.

          • Delusa, 27 Gennaio 2020 @ 08:42

            Oldplum me lo vuole fare credere che io sia ancora la sua regina…ma che deve restare al suo posto senza pretendere troppo…e poi mi dice ” devi guardare l’affetto che riesco a darti quando siamo soli perché a lavoro e A casa sono sottoposto a stress e controlli che non mi rilassano perciò a volte con le parole non sono né bravo di mio né riesco per ovvie ragioni”….le ovvie ragioni non le accetto perché se il sentimento c’è a me scoppia il cuore se non ti dico che mi manchi e che vorrei tanto stare con te…del “pazienta…stai tranquilla che domani ci vediamo due minuti” non me ne faccio un bel niente!!!!

          • alessandro pellizzari, 27 Gennaio 2020 @ 13:36

            Le regine hanno dei privilegi lui ti tratta da Cenerentola

    • Dispersa, 25 Gennaio 2020 @ 16:17 Rispondi

      Cara @Delusa…. Sembri me mesi fa….
      È una sua strategia, ma non perché ha paura di perdere la testa, ma perché ha paura che la testa la possa perdere tu!!
      Lui sa benissimo quello che vuole ovvero rimanere a casa con la sua famiglia (lascia stare quello che ti racconta sono per lo più frottole) e tenere te come sfogatoio…..
      Ricordati che loro ragionano in modo molto diverso e in queste cose ci mettono tutto tranne che il cuore.
      Anche noi avevamo messo dei paletti, perché non poteva più sbagliare…. Il punto era che mi vedeva ‘lo sbaglio’!!
      Come sono ripetitivi e noiosi questi uomini!!

      • Delusa, 25 Gennaio 2020 @ 19:27 Rispondi

        Dispersaaaaa aiutooo!!!!!che brutta crisi mi è venuta oggi!!! Ora ha avuto il buon senso di tranquillizzarmi dicendomi che a volte si dicono cose che non si pensano..ma non gli credo più! Vorrei vivere di quell’amore e affetto che solo io e lui riuscivamo a capire e trasmetterci…e sentire determinate frasi quando viene messo in difficoltà mi si riaprono tutte le ferite e ricomincia la mia destabilizzazione!

        • LEI, 27 Gennaio 2020 @ 08:04 Rispondi

          La chiave sta tutta nel tuo “vorrei”, TU vorresti, ma non basta che a volere sia uno solo! smettila di sognare cose impossibili.

      • Delusa, 25 Gennaio 2020 @ 19:39 Rispondi

        Dispersa ma come hai fatto a chiudere, se lo hai fatto definitivamente, con questa persona? Sembra lo stesso schema nostro comunque… paletti perché non si può più sbagliare altrimenti è la fine di tutto! Comunque la paura gli fa contorcere il cervello e le palle che già non avevano…

        • Dispersa, 26 Gennaio 2020 @ 11:19 Rispondi

          @Delusa non posso dirti che ho chiuso…. Sono semplicemente ad un punto morto.
          La storia doveva chiudersi quando è stato beccato, ma ho continuato ad orbitare perché non accettavo (lui non lo so) la fine senza essere stata interpellata.
          Ho ricominciato pensando che tutto sarebbe tornato come prima, lui mi dava quel che mi bastava per stare in piedi…. Era tutto un’illusione.
          Io sono sempre io, ma lui no, un giorno dice una cosa e il gg dopo ne fa un’altra(o forse è sempre stato così solo non lo volevo vedere)…. La scorsa settimana dopo avermi detto che ama la moglie, che questa storia è durata troppo, mi ha baciata…. I suoi sensi di colpa sono troppi e a casa si ripercuote il suo malessere….
          Probabilmente come dice @Ale vogliono moglie e geisha contemporaneamente…. Anzi la geisha la vogliono quando decidono loro.

    • agnese1977, 25 Gennaio 2020 @ 16:42 Rispondi

      Vuoi sapere perché lo fa? Non per perdere la testa di nuovo lui (che poi non ha mai fatto!) ma per non farla perdere di nuovo a te. Mi spiego. Con le sue parole dolci, affermazioni di amore o cmq di affetto tu hai cominciato a sperare giusto? E hai cominciato a pretendere di più, anzi, molto di più. Così siete arrivati (credo più lui che te) a ‘niente futuro ma stiamo insieme’. Ha solo paura di te e delle tue future pretese se torna di fare ‘innamorato’. Dimentica tutto ciò che ti diceva in passato. Oltre ‘sei bella, carina, mi è piaciuto, è stato favoloso’ ecc non sentirai nulla di più personale… Esperienza…

      • Delusa, 25 Gennaio 2020 @ 19:46 Rispondi

        @agnese1977 penso che sia così come dite voi a questo punto….io al momento pensavo di essere stabile e non sperare in nient’altro se non in quello che ci faceva stare bene…ma se mi deve fare sconti anche su quelle briciole vuol dire che non apprezza e non rispetta un cavolo dell’amore che ci ha portato alle sofferenze più brutte!!! Sei semplicemente egoista ..e non la persona di cui mi ero innamorata!

  • LEI, 24 Gennaio 2020 @ 09:46 Rispondi

    Ma che narcisista! Il mio amante è un uomo che ha smesso di amare la sua compagna e ha trovato un’altra con cui colmare certi vuoti senza stravolgere la sua vita.
    Lui fa il suo gioco, io sto facendo il mio.
    E’ un percorso che sta durando 4 anni, ma che sta avendo un’evoluzione, partendo dalla considerazione che, visto che la situazione non si può cambiare, perché devo rinunciare a qualcosa che aggiunge luce e calore alla mia vita? Se lo lasciassi, cosa succederebbe? Tornerei alla vita che avevo prima, poco felice ugualmente ma senza coccole, dolcezze e sesso.
    Accontentarmi? Si, probabilmente lo sto facendo. Ma se non ho intenzione di lasciare mio marito (per una serie di considerazioni già fatte in questo blog), provo a vivermela il meglio possibile.

  • anonimo, 24 Gennaio 2020 @ 09:31 Rispondi

    ragazze avrei bisogno di un vostro consiglio se potete.
    C’è una persona conosciuta in ambito lavorativo molto carina e gentile (sposata) che ci prova in maniera velata e io non sto dando alcun segnale di apertura in quanto non ho alcuna intenzione di avere una relazione extra. Settimana prossima saremo in trasferta all’estero insieme. Se dovesse essere ancora più insistente come si fa a dire no senza offendere? E’ molto carina e gentile e mi spiacerebbe ferirla…nè vorrei raccontarle il perché non voglio…un modo gentile. DA donne saprete sicuramente consigliarmi.
    Sono sposato non va bene come giustificazione perché sicuro conosce i miei precedenti. Spero non mi attaccate

    • alessandro pellizzari, 24 Gennaio 2020 @ 10:22 Rispondi

      Mica gli devi dire no non dai occasione e basta. Scusa ma più che altro sembra una scusa per sentirsi dire fattela. Dai sei grandino poi se fai ste domande ti fanno del fake

      • anonimo, 24 Gennaio 2020 @ 10:37 Rispondi

        ma no assolutamente non ci penso proprio…chiedevo solo come si fa in questi casi a non ferire. Infatti non do nessuna occasione. Solo che andando in trasferta insieme poteva essere più complicato. Tutto qui. Se già iniziate con ste risposte fate fnta che non ho detto nulla…devo solo consolare…di me non posso parlare…mi è chiaro…volevo veramente un consiglio a fin di bene

        • alessandro pellizzari, 24 Gennaio 2020 @ 10:39 Rispondi

          A fin di bene state lontano

        • LEI, 24 Gennaio 2020 @ 11:12 Rispondi

          Se è molto esplicita, basta dire semplicemente guarda sei davvero una donna simpatica ed interessante, ma non mescolo la mia vita privata con quella lavorativa e comunque non voglio infilarmi in un’altra storia complicata.
          Se è più “sottile”, basta fare il finto tonto.

          • Mary, 24 Gennaio 2020 @ 13:35

            @LEI ma dice che conosce i precedenti, probabilmente le amanti da due settimane erano nelle trasferte, io non so che tipo di codice ci sia tra queste persone ma @anonimo per quel ho capito tirar fuori la famiglia va bene uguale. Che sia vero, perchè uno/a ci crede veramente o no, in questi ambiti di traditori vige una sorta di buoncostume (o se vuoi ipocrisia), dove si tromba ma poi si dicono le classiche frasi fatte da famiglia cristiana. Non so se mi intendi, non te le butterà giù perchè sarebbe buttare giù un palco che tiene in piedi anche lei.

        • Whiterabbit, 24 Gennaio 2020 @ 11:30 Rispondi

          Ma tu non devi dare alcuna giustificazione.

          • anonimo, 24 Gennaio 2020 @ 12:01

            Grazie White, grazie Ale e grazie Lei. E che stavo vivendo sta cosa con ansia! Avevo bisogno sinceramente di un consiglio

          • Rosa, 24 Gennaio 2020 @ 12:54

            la butterei a mo di battuta e le farei capire che “non sei interessato”

          • Whiterabbit, 24 Gennaio 2020 @ 16:14

            Anonimo se anche la tua collega sa che hai avuto dei trascorsi, non si finito a che tu li voglia/debba avere con lei. Tutti abbiamo una vita sessuale, ma non dobbiamo averla con tutti.

          • oldplum, 24 Gennaio 2020 @ 19:27

            @anonimo, ti stai facendo più problemi tu di tua moglie. Ho detto tutto

        • C., 24 Gennaio 2020 @ 13:22 Rispondi

          Ma guarda che animo nobile…

          Dici che lei conosce i tuoi trascorsi, ma se con una donna non fai il piacione e non la stuzzichi, fidati che quella non ti cagherà mai di pezza.
          Salvo che non si tratti di una sfacciata ma a quel punto non fa la carina, ti lancia proprio dei segnali espliciti ed inequivocabili.

          Ma con il tuo C.V. così forbito di queste esperienze avrai imparato che per non infilarti in queste situazioni devi startene buono buonino al posto tuo?Continuo a non credere assolutamente alla tua buona fede, anonimo.

          Per me sei un paraculino che ogni tanto si insinua e si diverte

          • anonimo, 24 Gennaio 2020 @ 16:09

            ma io sto al posto mio…e che lei già me l’ha detto tre volte che saremo soli e io sono stato zitto. Io voglio solo starmene “cuieto” C. e ho chiesto consiglio…posso usufruire anche io di qualche consiglio di blog? Sto senza armi…C. deponile anche tu…veramente non è il caso…

          • C., 25 Gennaio 2020 @ 20:48

            Io non ti credo,
            Mi dispiace.

    • hara, 24 Gennaio 2020 @ 12:02 Rispondi

      @Anonimo … non avevi detto che non sei più seriale? 😉 sembra che tu in questo momento non abbia voglia di dare segnali di apertura ma l’idea di una chiusura definitiva ti spaventa!!
      Non è un giudizio hai ragione, anche io di solito cerco di lasciare sempre uno spiraglio aperto 😉 .
      Cerca di evitare le situazioni in cui potresti trovarti a dover dare risposte chiare e sopratutto definitive! Defilati con eleganza, quanto dura questa trasferta? simulare un bel mal di schiena? che ti consenta di lavorare ma giustifichi qualche tua reticenza al partecipare a tutto quello che non è necessario e qualche tua scontrosità. Oppure inviti tua moglie a raggiungerti o tua figlia. Siete solo voi due o siete in team? Se proprio non riesci e resti incastrato spiegale che proprio perchè è una bellissima persona rischieresti con lei di restare coinvolto emotivamente perchè senti con lei un feeling particolare e non riesci a separare la parte emotiva.

      • anonimo, 24 Gennaio 2020 @ 16:11 Rispondi

        no Hara quando te ne esci da una dipendenza e metti tutto te stesso…intravedi il rischio…è solo questo…io sono determinato nell’alimentare nulla in generale…solo che naturalmente non sono cretino e i segnali li percepisci…
        saremo via tutta la settimana…proverò ad essere al mille per mille professionale come consigliato da Ale ad altre in situazioni similari…E’ carina e gentile ma proprio non mi interessa…a prescindere…io voglio starmene tranquillo nella mia vita…

    • Luce, 24 Gennaio 2020 @ 13:24 Rispondi

      @anonimo
      Da donna non sarei mai esplicita
      Farei intendere disponibilità ma mai in modo evidente

      Se questo è il caso , fai finta di non capire
      Se lei sarà esplicita, fai comunque finta di non aver sentito o non aver capito. Se è persona intelligente capirà che non attacca

      Tu piuttosto
      Col ragionamento sembri rifiutare l’occasione ma…
      È molto carina, gentile …attento, potrebbe essere rischioso

      • anonimo, 24 Gennaio 2020 @ 16:20 Rispondi

        No Luce è che come ha tentato Mary di dire sopra in alcuni ambiti professionali che prevedono tra l’altro trasferte all’estero vi è un mondo a parte…quasi si da per assodato la disponibilità a divertirsi quella settimana…e mi è venuta un poco d’ansia… Una delle mie maggiori difficoltà ma proprio i generale è di dire no…e la cosa mi ha provocato ansia…tutto qua…ma saprò come schivare…grazie anche a qualche vostro consiglio.
        Tutto qua ritorno al mio ruolo di supporto agli altri…chiedo scusa se ho infastidito qualcuno chiedendo io un supporto

        • Dispersa, 24 Gennaio 2020 @ 18:50 Rispondi

          @Anonimo rimani professionale e alle sue avance fai finta di non capire…. In caso diventi esplicita puoi sempre essere sincero.
          Il mio compagno di sventura mi ha detto che in varie occasioni ha fatto lo gnorri (lavoriamo in un ambiente prettamente femminile)…. Anche se leggendo le varie situazioni ormai non credo più a nulla!!

        • Ariel, 24 Gennaio 2020 @ 19:53 Rispondi

          @Anonimo
          Ma non h capito ,correggimi se sbaglio ,ma ho letto giusto che hai scritto che sei un dipendente da cosa ?
          Dal sesso?
          Intendo visto che sei stato un seriale
          Allora perché scrivo questo non in modo polemico ma per cercare di capire che forse lo avevi scritto proprio a giusto proposito di questo tuo chiedere un consiglio in merito a questa situazione di viaggio lavoro e la bella che ti fa allusioni da ciò che hai scritto

          Ora ecco proprio per cercare onestamente di capire la situazione tua
          Ti chiedo se vuoi liberamente rispondermi
          Se appunto sei o eri un dipendente dal sesso in quanto sta evidente pure nella stessa serialita una componente di chiara dipendenza sessuale in serie

          Non nel senso che ovvio che si abbia e si senta il bisogno di fare sesso ,ma un conto è in ambito di una buona relazione di sentimento amore fiducia affettiva e famiglia figli tutto un insieme che fa un sesso eccelso ma appunto se ti riferivi a una tua passata dipendenza sessuale ecco che allora secondo me,diventa più che legittimo e plausibile il tuo richiedere un parere una opinione un aiuto

          E in piu pirta in campo pure il punto di vista di questa realtà molto attuale la dipendenza sessuale in tutte le sue forme e variabili.

          Gazie se vorrai rispondere

          • Anonimo, 24 Gennaio 2020 @ 20:49

            Si Ariel ero dipendente sessuale. Smesso dopo che mi ero innamorato dell’ex amante e da quando ho chiuso con lei è un anno che mi impegno e c’è la metto tutta per non ritornare in quello stile di vita…generalmente lo cercavo io…siccome ora mi stava tampinando questa sono andato in ansia. GraZie a te dell interessamento non aggressivo

          • Ariel, 24 Gennaio 2020 @ 22:12

            @Anonimo
            Grazie a te per la chiara e ampia risposta
            Non avevo mai letto o comunque compreso dai tuoi post che fossi stato un dipendente dal sesso ,perché in effetti comportamento da seriale è in qualcosa pure una motivazione da dipendenza dal sesso come una deformazione per cui ,forse,per riuscire a sentirsi a posto si ha assolutamente bisogno di ciò ntinui cambiamenti di soggetto

            In fondo il fatto di poter provare a se stessi che se si riesce a conquistare i favori di una donna ogni volta nuova donna ci conferma che si ha un valore dentro a se stessi

            Non so esprimo il mio modesto pensiero come un intuito
            Non so se sia sempre così che accade o se chiaro ci possono essere tanti motivi diversi dovuti a tante varianti come a che età accade se già si sta impegnati cioè sintradisce una moglie o compagna oppure caso in cui si è single e si hanno plurirelazioni seriali

            Ecco credo che come sensazione abbia comunque a che fare con una profonda ferita alla propria autostima e al convincimento antico di non essere apprezzati abbastanza per ciò che si è ,mancanza carenza di affetto forte

            H solo espresso ipotesi perche secondo me è una realtà diffusa attuale e importante poterne scambiare qui per chi vorrà esprimere il proprio pensiero.

            Vedi @Anonimo
            A volte l’apprezzamento può arriva proprio da chi meno ci si aspetterebbe poterlo dare.

            A volte gli angeli portano un nome strano,ma buono a saperlo cogliere
            Ariel

          • Luce, 25 Gennaio 2020 @ 13:49

            Io chiedo cortesemente ad Alessandro
            Che differenza c’è tra un dipendente sessuale ed un seriale
            Grazie

          • alessandro pellizzari, 25 Gennaio 2020 @ 15:38

            Il seriale non ha una dipendenza, è un furbetto che non prova sensi di colpa e che vive una vita da single pur essendo sposato. Cioè si fa più donne in serie. Però molti seriali non sono disposti a farsi qualsiasi donna: la candidata deve essere bella, possibilmente sposata così non rompe, in ogni caso non deve essere pericolosa e appiccicaticcia. Un dipendente sessuale ha come priorità il sesso è quindi farebbe sesso con chiunque. Il seriale sa rinunciare. Ma credo che dipendenti da sesso non ce ne siano molti mentre il maschio medio italiano è un seriale. Tutti quelli che usano più amanti per puntellare il matrimonio lo sono

          • Ariel, 25 Gennaio 2020 @ 16:17

            @Caro Alessandro
            Grazie davvero per aver espresso la tua opinione che ovvio si basa pure su tua epidemiologia o statistica
            Ok

            Adesso però sulla base di questi tuoi dati ,mi viene spontaneo
            Poter proporre qui a te e a chiunque voglia alcune mie osservazioni che potrebbero ,forse, aiutare ,secondo me ,a definire o meglio capire meglio chi sia un seriale

            Perché ovviamente capire il bisogno di farlo e il come aiuta sicuro a sgamarlo e quindi ha una utilità in più veramente non da poco

            Così già come prime osservazioni mi viene da evidenziare due cose

            Che uno,
            non avere sensi di colpa non sta affatto in un equilibrio di comportamento è intuitivo capirlo dal momento che il senso di colpa si ha eccome infatti tante care Ragazze qui amanti innamorate ne hanno comunque scritto del sentirsi in colpa verso il proprio marito o compagno

            Questo dimostra che funzionano benissimo nel loro naturale meccanismo umano che prevede il senso di colpa

            Poi il fatto che non vada bene qualunque donna non dimostra affatto la assenza di dipendenza sessuale che va vista secondo me come uno strumento che chi sta dipendente seriale necessita di determinate caratteristiche proprio perché per riuscire a colmare ,mia ipotesi ,la propria mancanza di autostima,bisogno irrefrenabile di conferme da parte degli altri ,le donne ad esempio ,ecco che ovviamente se me la cerco al mio max valore ottengo la max compensazione al mio bisogno di conferme e cioè la Bellona super tutto che mi piace sono riuscito a conquistarla lei ha riempito il mio vuoto di autostima veramente basso e appagato la nefasta competizione maschile ,vedi bar calcio eccc.
            Più parte solita di Machismo
            Tu Donna sei una cosa e ti uso.
            Detto così in modo spiccio per far capire il solito atavico metodo.

            E in ultimo per adesso aggiungo che
            La autostima più importante per un essere umano è quella che concerne la sfera affettiva e non il cervello nel senso del sono intelligente oppure no

            Funzioniamo tutti così
            Ecco che i seriali secondo la mia ipotesi ragionevole che si basa su basilari elementi riscontrabili già da se nelle proprie esperienze di vita e pieni i testi di scienza che appunto ci dicono come funzioniamo

            Ecco così mi piacerebbe tanto che si scrivessero qui le proprie idee risposte ipotesi esperienze

            Perché Conoscere a fondo è poter capire l’altro
            Un Uomo in questo caso da realtà di punto di vista i più diversi che completano il quadro.

          • Ariel, 26 Gennaio 2020 @ 02:46

            Sempre a proposito di seriale ,mi viene in mente una cosa che può sicuro aiutare le Donne a darsela prima che si tratta di un seriale

            Mi spiego
            S si prende per buona la mia ipotesi plausibile che il seriale di qualunque tipo utilizza la conquista che ovviamente portarla a termine significa riusvire a conquistare sessualmente e di testa la donna

            Ora avere mai fatto caso che le persone che hanno una bassa autostima,in generale tendono molto spesso a gareggiare reagire se il proprio interlocutore ad esempio dice sai oggi sono riuscita a fare la passeggiata x che era tempo che non facevo

            Chi ha bassa autostima sempre risponderà che lui è da molto prima di me che ha fatto quella cosa

            Oppure pure nel negativo vale
            Non so se dico ,oggi ho mal di testa ,sicuro mi rispondera che lui ce lo ha più forte o che anche lui comunque ce lo ha

            Cioè chi ha bassa molto bassa autostima gareggia dempre su qualunque argomento

            Non so se dico ho fatto due spaghi aglio e olio e peperoncino ieri a mezzanotte,
            Sicuro risponde che lui già dalla sera prima aveva fatto uguale

            Povate a far caso pure con i vostri conoscenti parenti amici
            Cinsta sempre la competizione

            Logico chi soffre di mancanza o meglio carenza di autostima fa di tutto istintivamente per primeggiare in ogni cosa
            Arrivare prima a fare le cose
            Prima nel tempo e meglio

            Questo è un ottimo metodo per capire un uomo che ci corteggia se già fa così 9/10 è un seriale

            Perché ovvio finche non si cura in terapia la autostima resta immobile e quindi il bisogno mostruoso di scoparsi a mo di conquista riempitivo del vuoto di autostima resta..

            Vuoto di autostima ha a che fare con la affettività e infatti se ci fate caso i problemi in generale di noi tutti nel relazionare affettivamente con chi amiamo nascono dalla carenza di autostima e cioè

            Il famoso

            “ NON MERITO DI ESSERE AMATA/TO.
            si gioca tutto su questa modulazione variazione di carenza di autostima.

            Quindi uomini seriali di tutti i tipi curatevi in terapia
            E Donne occhio al comportarsi da competizione del io lo ho gia fatto prima di te ,meglio ,so tutto ,lo ho già vissuto prima di tem
            Oppure ,vuoi dirlo a me che so già tutto ecc
            Se fa così è sgamato meglio evitarlo
            E per chi sta seriale che non si è curato il bello è che non si riesce a fingere su un comportamento così perché nasce istintivo e quindi
            Cari seriali avete i giorni contati
            Ah ah ah
            Buonanotte e fate bei sogni!

          • Ariel, 26 Gennaio 2020 @ 03:30

            Che poi qui cn Chagall
            Ci veniva da aggiungere che la mia teoria sui seriali del perché sono seriali e del come sgamarli ,scritto sopra,
            Ecco che ad esempio l’ex ho iniziato a notare questo continuo fare paragoni con me con ciò che dicevo facevo ecc e sempre lui lo aveva già fatto o ne sapeva meglio o se avevo male di testa allora pure lui

            Oppure non so mi diceva faceva complimenti tipo ripetermi
            “ma tu sei più avanti di me” nel senso appunto sempre paragonarsi con me e con tutto ciò che potevo esprimergli raccontare le mie esperienze anche appunto le più semplici ,ho fatto la pasta al ragù

            Ecco lui la aveva fatta già

            Allora dato che stavo già ben documentata per mia esperienza personale
            Sapevo già di questo modo di comportarsi corrisponde sempre alla convinzione di non meritare amore e autostima bassissima

            Infatti sono persone che tendono ad invidiare gli altri temporaneamente finche non si curano ,
            Ovvio e logico che se penso di non meritare amore significa affetto considerazione affettiva la base su cui ruota il proprio equilibrio di vita

            Ecco come feci ad accorgermi prima di averne le prove che l’ex stava a mentire e ad essere seriale

            Infatti puntualmente cinazzeccai in pieno
            E tutto parti dalla mia osservazone di questa ripetizione continua tipo gara
            Avevongia scoperto nella mia vita precedente a questa esperienza la stessa cosa su altre persone

            Pure donne che passano da una relazione al altra o che prima di chiudere già si innamorano di un altro allora lasciano il fidanzato precedente sempre avendo già in piedi il successivo
            Quindi è un meccanismo universale con la differenza pero che l’uomo sta maschilista pure e quindi cinda dentro trattandoci da cose

            La Donna difficile che sia seriale diffusamente come l’uomo,ma se le manca autostima allora non riesce mai a stare una pausa da sola e passa da una relazione al altra

            Questo ovviamente è un sistema di funzionamento trasversale
            Perché ovvio che i danni prodotti dalla carenza di autostima sono sia per uomini e pure Donne

            Solo che le Donne sono molto più sveglie e oneste e quindi poco seriali

        • Astrid, 24 Gennaio 2020 @ 20:41 Rispondi

          @anonimo ho capito la tua difficoltà. Le trasferte in effetti sottintendono implicitamente la possibilità di divertirsi al riparo da occhi indiscreti e con la complicità dei colleghi. Io al posto tuo eviterei di trovarmi spesso da solo con questa donna e se lei si avvicinasse dopo un po’ mi allontanerei con una scusa. Qualunque donna capirebbe il messaggio. Tra l’altro se ti comporti così non ti può tacciare di essere scortese. Poi, se proprio ti fa avance esplicite c’è sempre il no detto garbatamente.

        • Mary, 24 Gennaio 2020 @ 20:56 Rispondi

          @anonimo forse Alessandro sa consigliarti meglio di noi, mi sembra non sia solo la situazione di schivare un avance, ma di schivarla in un ambiente che la predispone

        • Luce, 24 Gennaio 2020 @ 20:58 Rispondi

          io non sono infastidita dalla tua domanda, anzi leggo sempre volentieri i tuoi interventi.
          Abbiamo la fortuna di stare qui
          dove ci viene data la possibilità di chiedere e dare un aiuto, un consiglio e un’opinione
          Un giorno io a te
          Un giorno tu a me

          • Anonimo, 24 Gennaio 2020 @ 22:49

            Grazie di cuore

        • Rosa, 24 Gennaio 2020 @ 22:21 Rispondi

          Nessun fastidio @anonimo.
          Io ti credo e credo pure che non ci siano più tutte queste differenze tra uomini e donne quando di parla di divertirsi in certi contesti.
          Se non puoi evitare la trasferta come immagino, evita di restare solo con lei. Spero non siate solo voi due ad esser in trasferta e di conseguenza aggregati ad eventuali iniziative con il maggior numero di partecipanti possibile.

          • Whiterabbit, 24 Gennaio 2020 @ 23:03

            Scusate, ambiente che le predispone? Possibilità sottintesa implicitamente?
            Scusate ma è un film? O sono io che vivo a puffolandia?!

          • Astrid, 25 Gennaio 2020 @ 09:19

            @ white si alludeva al fatto che le trasferte di lavoro vengono sfruttate per farsi avventure mordi e fuggi, tra colleghi e non solo. Un tempo erano famosi i convegni medici, non so se ancora oggi è così

          • Mary, 25 Gennaio 2020 @ 12:33

            @Whiterabbit persone che per lavoro viaggiano, che si trovano in hotel per giorni insieme, lontani da casa, ne ho sentiti parecchi così che tradiscono. Diciamo che se vogliono tradire è uno dei quadri ideali, con meno complicazioni. Ci entrano anche escort nello stesso (sempre di tradimento si tratta). Ovviamente se uno non vuole tradire non tradisce, su questo non ci piove. Ma se uno vuole tradire, può pure farsi amanti in giro per il mondo, di altre nazionalità. La situazione è di per se diversa da quella che potrebbe trovarsi il classico impiegato, la persona che non passa mai notti fuori casa. Devi partire dalla considerazione che la maggiorparte dei traditori non vuole lasciare la moglie, vuole farsi scappatelle con altre donne, e appunto perchè non vuole lasciarla non vuole essere beccato. C’è chi rinuncia ad un tradimento perchè troppo pericoloso, tipo la vicina di casa non si tocca, mentre più lontano si è più il quadro della scappatella prende forma. Capisci ora cosa si intende?

  • Nina, 22 Gennaio 2020 @ 21:48 Rispondi

    Anche se non credo sia necessario dirlo io vorrei dirvi che ammiro tanto @ariel x la sua battaglia, potrebbe sembrare quasi esagerata ma anche se il mio non era narcisista da manuale ma forse solo stronzo, cosa cambia? Cosa cambia se uno è diagnosticato o ha solo una serie di tratti narcisistici? Tutto serve ed effettivamente le percentuali anche se non alte ci mettono quanto meno in guardia..io prima non avevo idea.. adesso anche chi tra noi non ha beccato un narci, avrà tanti strumenti in più x identificarlo e fuggire!!

  • LEI, 22 Gennaio 2020 @ 11:37 Rispondi

    Scusate ma qui parliamo di patologie serie…borderline, narcisisti ecc… Non confondiamo queste cose con uomini egoisti e furbi, che sanno come fare innamorare una donna.
    E le relazioni tossiche hanno sempre 2 protagonisti, ricordiamolo, perché vogliamo a tutti i costi scrollarci di dosso le nostre responsabilità?
    L’unica verità è quella che ha scritto Alessandro nella road map degli amanti. Arrivati alla scadenza concordata, siamo noi che dobbiamo sfilarci dalla situazione. Ovviamente con tanta sofferenza, ma possiamo farlo solo noi. Se non lo facciamo, è colpa nostra. Loro continuano a fare il gioco che più gli aggrada.

    La mia road map mi ha portata a decidere che starò in questa storia fin quando mi dà ancora emozioni. Quando ci vediamo, non torno più a casa col magone perché vorrei stare con lui. Quando non riusciamo a vederci, non ci sto male più di tanto (a volte ultimamente l’ho proprio evitato io). Ho smesso di pronunciare parole d’amore e nessun accenno a un possibile futuro. Di fatto anche lui ha iniziato ad avere il mio stesso atteggiamento, forse come conseguenza del mio allontanamento.
    Dipendenza affettiva? Forse si, non si può eliminare di punto in bianco una persona con la quale si ha avuto un legame così profondo per 4 anni. L’importante è non andarci fuori di testa.

    • alessandro pellizzari, 22 Gennaio 2020 @ 12:35 Rispondi

      I cialtroni non sono così complesso lui da essere narcisisti veri

    • Ariel, 22 Gennaio 2020 @ 15:14 Rispondi

      @Lei

      Ma possibile che tu non arrivi a capire un concreto meccanismo elementare

      La manipolazione o arte del intortare affinata dal uomo nei secoli ha fatto si che la donna non si renede affatto conto di essere intortata
      Assolutamente no
      Altrimenti non si chiamerebbe manipolazione

      Il punto è questo ciascuno di noi ovviamente manipola gli altri nel senso che a fin di bene che ne so il padre che vuole ottenere che la figlia studi piuttosto che si metta la sciarpa se ci sta vento ecco manipolazioni a fin di bene che non ledono il rispetto altrui

      La manipolazione Maschilista lede le donne perché è fatta per riuscire a sottometterle in ogni cosa
      Ogni ambito
      Si fa come dico io
      E basta

      Tu donna anche se lavori uguale o meglio a volte di me
      No sei donna un essere inferire che posso
      Scoparmela quando cazzo voglio
      Tradirla quando cazzo voglio
      Farle le moine perché così se le pago le cose che le piacciono lei me la da lo stesso

      Manipolazione che sfonda ogni rispetto altrui

      Ovviamente se di manipolazione intortare ad arte in questo modo la donna o qualunque soggetto sottoposto a cose così non se ne accorge affatto e resta convinto di essere libero
      Peccato che poi guarda un po’ che passano pure gli anni e si resta invicshiati in relazioni disfunzionali tossiche

      La tossicità manipolativa crea la dipendenza affettiva nella donna e nelle persone in genere
      È fatta apposta e quindi la vera responsabilità proviene da chi la fa

      La dipendenza affettiva scatta quando?
      Quando ci staziono anni in una relazione totalmente sbilanciata
      E cioè oltrepasso il tempo e accetto qualunque cosa pur di restare nellla merda
      Che però ti appare oro colato

      Peccato che sta marrone

      Infatti sei qui a scrivere
      Di tuo marito e amante
      Da ANNI

      E nulla ancora hai fatto per liberarti dentro interiormente
      Ovvio ripeto Non ci si accorge affatto di essere ne manipolati e ne dipendenti

      Ma ci si può accorgersene come dice @Caro Alessandro dal tempo e i fatti concreti non arrivano

      Ovviamente una relazione che prevede due o più famiglie amanti e il marito e la lei del amante e il cazzo di cugino della moglie di lui

      Ma dai maddai maddai Lei
      E svegliati e fatti curare dalla dipendenza affettiva che hai!

  • Berg, 22 Gennaio 2020 @ 11:32 Rispondi

    Ragazze, Ale…rieccomi! Ritorno qui per farvi fare due risate ma anche per chiedere un parere. Io ero bello tranquillo che mi facevo i casi miei quando lei, un mese e mezzo fa, ritorna dal nulla. Un attacco quasi fisico, impetuoso, mai visto prima. Dice di essersi pentita, mi chiede scusa per tutto quello che mi ha fatto passare, dice di aver capito di amarmi come mai niente nella vita. Alle parole unisce i fatti: sempre presente, dolce, comprensiva, affettuosa, mi chiama al mattino nel tragitto verso l’ufficio come non ha mai fatto e, udite udite, mi promette che per il mio compleanno mi farà un regalo speciale, tanto che afferma di essere già alla ricerca di un nido per una giornata d’amore. Bene, io un po’ diffido ma mi sento sicuro della mia consapevolezza. Prendo tutto con le molle ma decido di dare fiducia, perché questa volta è l’unica volta in cui è davvero diversa. Insomma passa un mese di miele dove lei ripromette di non allontanarsi mai più, dove mi dice che teme solo che io mi stufi, etc…ebbene dopo un mese e mezzo…ci ricasca! Sparisce per 3 giorni. Fredda in ufficio, assente al telefono. Chiedo spiegazioni in questi 3 giorni. Nessuna risposta se non che è un momento un po’ cosi, malessere fisico e scoglionamento, che io so che lei ogni tanto deve chiudersi un po’ in sé stessa. Bene, dopo un altro giorno di silenzio riprende a scrivermi come niente fosse. Io le rispondo arrabbiato e lei sparisce di nuovo. Così, senza perdermi d’animo, le scrivo tranquillamente che pensavo che stavolta fosse stata sincera e che smettesse di cercarmi e di non scrivermi più per nessun motivo. Io sereno chiudo il capitolo. Dopo un giorno di silenzio sapete cosa mi scrive??? Bomba…mi scrive che in quei giorni di silenzio il marito le aveva letto alcuni miei messaggi, che ha passato giorni difficili e che non mi aveva detto niente per non farmi preoccupare!!!!!!!!!!!!!!! Oddio sono scoppiato a ridere. Sembrava il post di Ale su quello che finge che la moglie ha scoperto tutto e non è vero! Anche perché poi l’ho bombardata di domande…niente, nessuna risposta. Si è chiusa in un “adesso non posso parlare, sono guardata a vista”. Non mi dice più niente se non che non devo preoccuparmi perché non ha detto chi era al marito. Il giorno dopo pensavo mi spiegasse e invece zero, ho chiesto di avere dettagli…solo alla fine mi ha detto che ha ricucito ma “capirai”. Allora…secondo voi…da 0 a 10 quanto mente? Io devo dire che non ci credo. Mi sembrerebbe davvero una cosa più grande di lei inventarsi tutto ma forse quando ha visto che l’ho mandata a quel paese vietandole di scrivermi ha pensato di giocarsi il tutto per tutto. In tanti anni il marito non ha mai guardato il cellulare, ha pure una doppia password. Mi ha detto di avere un sacco di sensi di colpa (adesso) e che vuole stare senza di me per un po’ per capire. Io non ho eccepito nulla e l’ho bloccata ovunque. Perché credo che menta. Non mi ha dato alcun dettaglio, non mi ha nemmeno detto che messaggi avrebbe letto il marito, zero via zero…io sono tornato ad un mese e mezzo fa, non ho nemmeno voglia di dirle che non le credo. Solo chiedo voi. Sarà vero?

    • alessandro pellizzari, 22 Gennaio 2020 @ 12:34 Rispondi

      Potrebbe averla beccata

      • anonimo, 22 Gennaio 2020 @ 12:40 Rispondi

        Ale io invece non le credo proprio…
        anche perché la tizia in questione è poco affidabile…me li ricordo i racconti di Berg…infatti mi meraviglio come abbia potuto darle nuovamente fiducia…

      • Berg, 22 Gennaio 2020 @ 13:58 Rispondi

        Ma dici davvero? E allora perché negarmi una spiegazione? Nessun dettaglio…però se dici cosi…

        • anonimo, 22 Gennaio 2020 @ 14:54 Rispondi

          Berg semplicemente questa volta…dopo l’ennesimo ritorno…aveva bisogno di una scusa valida per riallontanarsi…

          ma dopo tutti questi anni…che deve capire Berg…di quale tempo ha bisogno per capire….gliene hai dato così tanto di tempo…alla fine manco te l’ha data…si è spinta troppo il la questa volta e non ha più scuse…

        • Astrid, 22 Gennaio 2020 @ 18:01 Rispondi

          @berg non conosco tutta la tua storia ma ho letto i tuoi post degli ultimi mesi. Secondo me la “tua” si comporta come una profumiera (sai cos’e’, vero?) e io non credo che sia stata beccata, è un pretesto per continuare il suo solito balletto. Rifletti, che cosa poteva dire per allontanarti dopo che ti aveva ricontattato? Qui non è solo questione di “zero fatti”. Questa tipa si diverte così. Non giocare più e lasciala nel silenzio.

      • Delusa, 22 Gennaio 2020 @ 14:51 Rispondi

        @ Berg la penso come Ale. A me quando la moglie ci ha beccati però mi ha raccontato tutto e mi dava spiegazioni… magari la tua è così impaurita che non sa neanche lei il comportamento giusto da attuare con te.

    • LEI, 22 Gennaio 2020 @ 12:51 Rispondi

      Io credo che sia stata beccata davvero! Anche io quando mio marito mi aveva beccata non l’ho detto subito all’amante. La differenza è che io ho continuato a vederlo, ma ero nel pieno della tempesta ormonale dei primi 2 anni.

      • anonimo, 22 Gennaio 2020 @ 14:54 Rispondi

        ma lei lo tiene sulle spine da un decennio Lei…e manco gilel’ha data…

    • cossora, 22 Gennaio 2020 @ 13:20 Rispondi

      Ciao @Berg!
      Che noia sta tiritera.. no?
      L’ha beccata, probabile.
      Ma qui non ci cambia granchè cosa pensi il marito.. il fatto è che lei, se la corda non è tesa, in questa relazione con te non ci sta dentro.
      Se la corda si smolla appena un poco, se vi avvicinate quanto basta per farla sentire al tuo pari nel vostro rapporto.. succede sempre qualcosa ‘che guarda tu non puoi capire’.
      Siamo alle solite: i fatti.
      Valuta i fatti concreti. Cosa cambia, nel concreto?

      • Berg, 22 Gennaio 2020 @ 14:29 Rispondi

        Ma dai dite tutti che è possibile!!! Io vi giuro le credevo al 10%. Ma da cosa lo dite? Anche perchè nei giorni in cui il marito l’avrebbe beccata lei era sempre allegra e rideva con tutti…solo con me no. Addirittura, facendo mente locale, una volta lui l’ha chiamata e lei rispondeva serenamente, anche con entusiasmo, a lui. E poi se non le mettevo il sale sulla coda lei non me lo avrebbe detto…aveva ripreso a scrivermi…solo dopo la mia chiusura mi ha detto che era successo e ha iniziato a dirmi di starle alla larga.
        Brava cmq @cossora, hai notato questa cosa della tensione…me l’avevi già detta con altre parole.
        Ma al di là di questo io ero solo intenzionato a capire se voleva farmela sotto il naso, se voleva salvare la faccia. Avevo riaperto la porta visto il notevole capovolgimento di fronte, sembrava quasi che nella nostra particolare road map lei avesse intrapreso il cambiamento.
        Se mi dite però così allora cercherò di essere meno astioso, in fondo deve aver passato davvero dei momenti pesanti.
        Se è stata beccata non tornerà, se non è stata beccata non la vorrei io. Ormai direi che è finita…forse poteva finire meglio. Così è stato il modo peggiore.
        Grazie

        • Ariel, 22 Gennaio 2020 @ 18:11 Rispondi

          @Berg,
          Maddai che stai a raccontare ,
          A casa tutti bene?
          Moglie che dice tua moglie?
          Lo hai chiesto un parere a tua moglie?

          Credo che sia una ottima idea per crescere una buona volta

          Ti ricordi di me ?
          Sono un peperino,

          Coraggio Berg cresci cosa racconti a tua figlia
          Contano i fatti,ricordiamoci

          Contano i fatti concreti

          Quali sono i tuoi concreti passi avanti?

          Nove anni e più così

          Bene credo che la opinione di tua moglie e figlia possa davvero aiutarti

          Ne hai mai parlato a casa?
          Di queste tue difficoltà???

          Forza Berg cresci.

        • EP, 22 Gennaio 2020 @ 21:59 Rispondi

          @berg…ciao! Ma veramente io pensavo fosse già finita molto tempo fa…mi sembravi proprio convinto!
          Hanno ragione @cossy e @anonimo…daiii…guarda ai fatti! In 9 anni nn è successo niente! Cosa pensi possa succedere ora? Nn vorrei sembrarti una malata di sesso…e se lo sembro…amen…me ne farò una ragione…ma scusa…se io ti tiro scemo x 9 anni senza mai arrivate al dunque (noveeeee anniiii…nn nove settimane e mezzo) e poi tu per esasperazione mi molli…qnd decido di tornare da te devo lanciartela come minimo…nn tornare ai bau bau micio micio…cn tanto di “vedrai che sorpresa ti sto preparando”…un nido d’amore…etc etc…in un crescendo di attesa mista eccitazione…e poi…NIENTE (x la duecentesima volta)

          Scusami Berg ma davvero nn capisco…nn riesco proprio a comprendere cm fai ancora a cadere su queste cose dopo tutto sto tempo! Eppure mi sembri uno intelligente! E l’adolescenza del “nn mi sento pronta” immagino l’abbia passata da un pezzo pure lei…

          Abbiamo parlato mesi di qnt contino i FATTI! Quali sn i fatti che ti hanno fatto desistere dal CDS? due paroline e messaggini quotidiani mentre andavi al lavoro? Perdonami eh…ma ti accontenti proprio di poco!

          Doveva tornare…NUDA… x essere credibile!
          Almeno… se relazione extraconiugale deve essere…che sia una relazione extra SERIA! Tanto sesso…tanta passione…tante risate (all’inizio) e tante lacrime (alla fine)!
          Altrimenti caxx…mi dici a cu minkia serve?

          Scusate ma sta roba mi sembra inverosimile…e @berg troppo intelligente x sottomettersi ad un trattamento del genere…quindi se stai bluffando…l’hai fatta fuori!
          Se invece è tt vero…caro @berg…ti do un consiglio alla @ariel…fatti un giro da uno bravo xchè nn mi sembra mica normale che sei così ossessionato da questa signorina…tanto da ricadere x mezza manifestazione d’affetto!
          @berg hai una famiglia…una figlia…una compagna che ha ricominciato a dartela…un cane etc etc…che vai cercando? Cosa ti manca? No xchè qlsiasi cosa ti manchi nn mi sembra che la tua amica sia in grado di dartela…
          Fatti queste domande… mannaggia!

          • Delusa, 23 Gennaio 2020 @ 07:34

            Berg sono d’accordo con EP..non sapevo da quanto tempo andasse avanti la cosa..ma nove anni sono tanti..troppi per avere ancora questi comportamenti..e il fatto di non avere la maturità di spiegarti almeno a grandi linee cosa è successo col marito ti dà conferme che non è una persona sincera né sulla quale puoi contare…devi sempre correrle dietro…e ti sembra normale? Già è tutto difficile e se poi lei contribuisce a rendere ancora tutto più incomprensibile e a tirarti matto beh ciao!!!fatti valere Berg..hai tutte le potenzialità!!!

          • anonimo, 23 Gennaio 2020 @ 09:26

            standing ovation!

          • Berg, 23 Gennaio 2020 @ 10:06

            Ciao @EP…che ti devo dire? A me sembrava fosse ritornata con dei fatti…almeno dal mio punto di vista! Forse è stata beccata davvero e ha rinculato o forse è stata l’ennesima buca. Non lo saprò mai. Amen. Mi dispiace per lei se ha passato dei brutti giorni…eppure dentro di me c’è ancora il dubbio, troppo controllata come crisi (lei ha ricucito col marito e non ha fatto il mio nome…troppo comodo per tutti), nessun dettaglio…ma io così come ho riaperto la porta la richiudo. Poteva venire il lunedì da me, chiudere la porta e dirmi per filo e per segno cosa era successo…invece è scappata ancora. Forse questo è l’unico fatto.
            Grazie a tutti per le vostre considerazioni!

    • hara, 22 Gennaio 2020 @ 14:46 Rispondi

      @Berg bentrovato, ricordo i tuoi commenti da “uomo” ai ns ragionamenti da “donna” … e ora tu stai ragionando da donna! cosa cambia? è solo l’ennesima buca e al di la dei motivi molto mal gestita. Scommetto che se fosse stato a parti inverse @Ale ti avrebbe scritto che non credeva minimamente alla ricerca per il regalo di compleanno.
      Mi spiace leggere queste cose @Berg
      ti abbraccio

    • Mary, 22 Gennaio 2020 @ 15:33 Rispondi

      Ciao @Berg per esperienza ti dico che dubbi di questo tipo si risolvono più facilmente vedendo la persona di persona, occhi negli occhi. Ogni cosa che scrivi te la giochi perchè le dai la possibilità nel frattempo di inventarsi una ulteriore balla. Devi beccarla di persona e guardarla negli occhi. Capisco che nelle relazioni celate spesso significa aspettare giorni, e tu vorresti sapere subito, ma gioca contro di te. Anche se non sai leggere il significato del corpo c’è una cosa che fanno quando mentono o stan facendo ricamini sulla realtà, iniziano con ehmm ahhhh mmmm (stanno pensando cosa inventarsi) e in mezzo ci mettono parole come “non so come farti capire”, “non so come spiegarmi”, quando ti devono dire cose semplicissime, e quando per conoscenza sai che non hanno problemi di dialettica nell’esprimersi. Ma ci sono personaggi bravissimi a mentire (specie se allenati come i traditori), che rimangono fermi con la voce e ti guardano dritto negli occhi, non facendo una piega. Un altra tecnica è fare una domanda secca fuori argomento, piazzandola lì quando la persona non se la aspetta, una domanda la cui risposta debba essere semplice, tipo si o no. Se tergiversa e non risponde subito rispetto a qualcosa che dovrebbe essere chiarissimo qualcosa non torna.

      • Mary, 22 Gennaio 2020 @ 15:40 Rispondi

        @Berg se lo fai è fondamentale che tu sia di fronte a lei, non seduto a fianco in macchina, in modo da poter osservare bene la reazione, e che non siate in una zona buia, in cui non puoi vedere bene. Le microespressioni del viso e del corpo ci dicono tanto, aiutano a capire.

    • Piccola, 22 Gennaio 2020 @ 16:46 Rispondi

      Berg io credo che sia stata beccata. Rimani nel tuo silenzio, sarà lei a doverti dare delle spiegazioni. Trovo solo assurdo che lei abbia la fortuna di poterti parlare al lavoro e faccia la fredda…questo non lo capisco e non lo condivido.

      • Berg, 22 Gennaio 2020 @ 19:48 Rispondi

        Piccola…io rimango nel mio silenzio come dici tu e come ho fatto negli ultimi mesi…un po’ per rispetto se fosse vero e un po per orgoglio perche non puoi lasciarmi senza risposte. Per un attimo ho pensato fosse tornata con le carte a posto ma poi anche qualora ti avesse beccato perché non entrare nel mio ufficio e spiegarmi? No…nemmeno rispondeva ai messaggi pur in ufficio. È la cosa che piu mi fa pensare alla mala fede…ma poi ha ragione Cossora, che cambia? Da un lato è meglio cosi…adesso è ancora piu impossibile un suo ritorno o una mia ricaduta

    • Dispersa, 22 Gennaio 2020 @ 20:14 Rispondi

      @Berg…. Stavo pensando a te in questi gg e al tuo silenzio ho associato il suo ritorno.
      Facile sia stata beccata…. ‘Ho passato dei brutti gg’ è una frase familiare e la freddezza della persona che ti sembrava la migliore (o quasi) del mondo pure…. Ma almeno te lo doveva dire subito…. Perché aspettare visto che vi vedete tutti i gg?
      Cmq la sostanza non cambia, volta pagina e lasciala al suo destino, non farti troppe domande, non ne vale la pena!!

    • Mic, 23 Gennaio 2020 @ 08:22 Rispondi

      Ma a te una così ti ingrippa?!??? Ci sono tante donne serie a sto mondo @ berg… ma mandala a fanculo!!

  • Tappi, 21 Gennaio 2020 @ 18:39 Rispondi

    @alessandro vorrei darti conferma, delle tue statistiche, il mio grande amore… Quello. Che non sa

    • Tappi, 21 Gennaio 2020 @ 18:41 Rispondi

      Sapeva vivere senza di me… Ha organizzato una festa a, sorpresa per la sua cara moglie che ha respinto per 300 volte e non aveva più rapporti, ma la festa per il compleanno si…
      Aprire gli occhi, si sta male, ma poi si rinasce

      • alessandro pellizzari, 21 Gennaio 2020 @ 19:40 Rispondi

        Cialtrone

        • Ariel, 21 Gennaio 2020 @ 21:13 Rispondi

          @Caro Alessandro
          Scusa ma non trovo lo spazio corrispondente al risposta al tuo commento percentuale Narcisista Disturbo del Comportamento

          NON ESISTE UNA STATISTICA ATTENDIBILE
          per il semplice Fatto Concreto che I disturbato Narcisista non ci va in terapia

          Il Narcisista disturbo comportamento non si sente Malato sta benissimo ed anzi manipola a tutta forza gli altri ,non va a farsi curare

          Le Donne Italiane abusate psicologicamente in trappola di anni o in matrimonio o amantati lunghissimi

          NO DENUNCIANO
          NON NE PARLANO
          SONO DIPENDENTI AFFETTIVE
          E QUINDI NON ESCONO LE STATISTICHE ATTENDIBILI

          È INUTILE DIRE È UNO PER CENTO

          NON SI PUÒ SAPERE,
          Ciò che si può sapere è soltanto strada facendo il fatto di PARLARNE SCRIVERNE FARE NOTIZIA INDORMAZIONE

          INSISTERCI PERCHÉ SOLTANTO COSÌ POSSIAMO STANARLI LIMITARE I DANNI

          Perché chiarbo se le Donne tutte sono informate è più facile al inizio di una relazione sgamarli se si conosce lo schema fisso manipolativo

          infatti il tuo Blog sta ,secondo me ,MOLTO IMPORTANTE,non è un Blog così da gossip
          Amanti e mogli e mariti e la zie e figli e come va cosa ti metti per le prime corna?

          Nooo è proprio perché ti interssi di relazione affettiva sia coppia che amantato uomo e donna e famiglia
          Insomma sono temi Bollenti e NUOVI ASPETTI IN SOCIETÀ I DISTURBI DEL COMPORTAMENTO

          Allora il mio pensiero è questo
          Gli uomini è secoli che fanno manipolazioni verso le donne e pure i figli sono divenuti dei campioni nel arte del intortamento

          Certo non posso io stessa dire quanti stanno oggigiorno con tratti o disturbo comportamento,ma tratti ci stanno eccome perché ad esempio Borderline sta più diffusa notizia va in terapia poi la molla e soprattutto fa moda tra gli artisti essere o tirarsela da Borderline
          Ci sarebbe da scriverci un libro intero su questo aspetto sociale .

          Ecco quindi Caro Alessandro
          Non siamo affatto certi delle percentuali di disturbi comportamentali.

          Questo non significa certo che tutti lo siano ,ma certo che qui sul Blog ci stanno storie che hanno un notevole corrispondente negli schemi compartamentali che sono ripetitivi con differenze per ogni tipologia di disturbo

          Ecco era solo per esprimere la realtà perché non sta una opinione personale ,ma come ben saprai sicuro documentato non esistono statistiche attendibili
          Ci sta una sproporzione evidente tra la percentuale riscontrata su basi infondate e la realtà delle relazioni tossiche!!!!

      • Polly, 21 Gennaio 2020 @ 20:58 Rispondi

        Buona rinascita ❣️

  • Elisabetta, 21 Gennaio 2020 @ 12:25 Rispondi

    @White ciao, ricordo che un paio di mesi fa ci avevi accennato qualcosa su questo evento.
    Bene, vai serena.
    Ti auguro belle cose, le meriti.
    🙂

  • Astrid, 21 Gennaio 2020 @ 09:41 Rispondi

    @ragazze tutte e @ alessandro, per curiosità ho cercato le percentuali di narcisisti, visto che qui nel blog se ne parla diffusamente Ebbene, i dati esistenti sono controversi, in primo luogo perche quelli più sicuri, ma non definitivi, riguardano solo i soggetti affetti da disturbo di personalità, ovvero una malattia grave, mentre ovviamente è più difficile stimare la popolazione che presenta uno o più tratti narcisistici, che interferiscono con le relazioni ma non costituiscono una malattia. Comunque, i veri disturbati sono dall’1 al 5% della popolazione e di questi il 50/75% sono uomini. Molti terapeuti attribuiscono la prevalenza maschile al modo in cui gli uomini vengono educati. Scusate lo sproloquio e spero che sia utile a qualcuno:)

    • alessandro pellizzari, 21 Gennaio 2020 @ 19:37 Rispondi

      L’ho detto che i veri narcisisti patologici sono pochi

      • Eli, 21 Gennaio 2020 @ 21:16 Rispondi

        Quindi la maggior parte sono proprio S—–I!! Bene.

      • Astrid, 22 Gennaio 2020 @ 00:57 Rispondi

        @ alessandro ok, pochi significa comunque che in Italia potrebbero essere quasi un milione di uomini, rapportati alla popolazione maschile dai 15 anni in su. E’ un bel numero. Poi non possiamo stimare quelli non patologici ma comunque disturbati sotto il profilo narcisistico, per mancanza di dati e perché è difficile “misurare” il loro problema. Inoltre ci sono i seriali, che sono tantissimi e a modo loro comunque disturbati nella sfera delle relazioni. Aggiungiamo i senza palle e i cialtroni vari che a volte coincidono con narcisi e/o seriali a volte no e abbiamo il quadro del disastro di cui il tuo blog è testimonianza. @ mary al riguardo ieri ha scritto riflessioni bellissime. Bisogna tenere la guardia alta, anche chi pensa di essere al sicuro non lo è per davvero, basta un momento di sperdimento o di solitudine e ti ci trovi dentro, anche se pensavi di vivere un’esperienza leggera e senza troppi problemi. Ora mi taccio però dico anche parliamone un po’ di più, almeno in questo spazio dove il confronto è libero e anonimo, quindi nessuno fa brutte figure 🙂

        • cossora, 22 Gennaio 2020 @ 09:11 Rispondi

          Va bene, ma a fronte di tot ‘non patologici’ ricordiamo che ci sono un tot di donne che si incaponiscono, che vogliono le rivolte, che si aspettano rivoluzioni e poi..? Se lui non molla ‘in fondo mio marito non è così male ci vogliamo bene e poi i ragazzi sono ancora piccoli’

          Non si usano due pesi e due misure. Dai.
          Io sono d’accordo con @Ale, e sono dell’opinone che ognuno deve preoccuparsi di se stesso, prima che degli altri.

          In questo ultimo periodo il mio distacco mi ha fatto chiedere più di una volta ‘lui cosa ha fatto quando ero io quella che aveva bisogno?’ e mi sono risposta: si è preccupato prima di se.

          Senza eccedere, dovremmo tutti preoccuparci prima di noi stessi, chiederci ‘ma a me questo va bene?’ prima di dire si o no. Invece che dire di si solo per compiacerli.

          Non compiacere non è egoismo, cattiveria o prepotenza, è rispetto di se stessi. Impariamo a rifiutarci, gentilmente.

          • Ariel, 22 Gennaio 2020 @ 14:48

            @Cossora
            Sono d’accordo questo è un discorso sensato e pieno dei tuoi progressi notevoli,

            Mi piace e mi fa piacere per te stessa

          • Astrid, 22 Gennaio 2020 @ 16:54

            @ cossora se ho cercato i dati e ho sollevato il problema disturbati/non disturbati non è per addossare tutta la responsabilità agli uomini. Certo che acconsentire quando si vorrebbe dire di no e compiacere sono responsabilità di chi lo fa, qualcuno lo ha negato? conoscere per orientarsi meglio ed evitare il ripetersi di esperienze negative può servire ad appropriarsi di una maggiore consapevolezza di se’, che a sua volta può preludere a una maggiore autostima. Proprio per imparare a pensare maggiormente a se stess*
            Non siamo tutti uguali e molte donne (come molti uomini) di reale consapevolezza di se’ ne hanno poca, con tutte le conseguenze che sappiamo. Personalmente non sono una fan della terapia a tutti i costi, ne’ vedo il mondo maschile come un manicomio, ma due domande me le faccio, prima su me stessa, poi sugli altri

  • LEI, 21 Gennaio 2020 @ 09:23 Rispondi

    Ho tanti difetti, ma una grande qualità: non desidero ciò che non posso avere. I miei sogni sono sempre stati tutti raggiungibili, altrimenti non ci sprecavo energie.
    Finalmente ci sono arrivata, non pendo più dalle sue labbra, me la vivo senza patemi.

    • Ariel, 22 Gennaio 2020 @ 01:38 Rispondi

      Melavivosenzapatemi = DIPENDENZA AFFETTIVA

      ACCONRENTARSI = DIPENDENZA AFFETTIVA

      NON MI PONGO OBBIETTIVI IRRAGGIUNGIBILI =DIPENDENZA AFFETTIVA

      MELAVIVO COME VIENE= DIPENDENZA AFFETTIVA

      FINCHÉ VA, ME LA VIVO COSÌ = DIPENDENZA AFFETTIVA

      FINCHÉ MI VA BENE VADO AVANTI COSÌ = DIPENDENZA AFFETTIVA

      IN FONDO MI PAGA I RITOCCHINI = DIPENDENZA AFFETTIVA

      IN FONDO CON L’altra non scopa bene come con me= DIPENDENZA AFFETTIVA

      TANTO MI SCOPO IL CHIODO E VEDO COME VA= DOPPIA DIPENDENZA AFFETTIVA

      TANTO CHE SCOPO COL CHIODO SON IN ATTESA NON SI SA MAI TORNI TIPO UFFICIALE E GENTILUOMO =DIPENDENZA AFFETTIVA

      HO CHIUSIO PERO SAI A CAUSA DEI FIGLI RISPETTIVI CI VEDIAMO IN PARROCCHIA = DIPENDENZA AFFETTIVA

      TANTO FACCIO VIAGGI PALESTRA RITOCCO IL CONTORNO OCCHI NASO LABBRA E OVALE DEL VISO
      STAPPO CHAMPAGNE CON LE AMICHE POI APPUNTAMENTO COL CHIODO ,IL TUTTO NON SI MAI METTI CHE TORNI ALMENO SAQUANTO SONO FIGA E ME LE LA GODO ASPETTANDOLO NON SI SA MAI,METTI CHE TORNI = DIPENDENZA AFFETTIVA

      Ecco qualche esempio se ci si fa caso in ogni esempio qui scritto
      CI SI ADATTA
      CI SI ACCONTENTA
      NON CI SI PONGONO OBBIETTIVI VERSO SE STESSe già in automatico perché già si Sa che potrebbe non andare bene a lui e finire la relazione

      In pratica si resta PIEGATE
      E IN ATTESA CHE IL LUI AMANTE O MARITO È INDIFFERENTE
      CI DIA IL PERMESSO DI RESPIRARE
      CHE

      FINALMENTE VIENE IL MIO TURNO
      = DIPENDENZA AFFETTIVA

      ACCETTARE L’inaccettabile e cioè di essere trattata da COSA
      BELLA PRIMA TI INTORTO BENE CON AMMORE TI INNAMORI
      E POI STAI A SERVIZIO IN TUTTO

      MOGLIE O AMANTE UGUALE
      LO STESSO UOMO NEI DUE RUOLI
      FA UGUALE

      MANIPOLA E PREVEDE SEMPRE LE NOSTRE REAZIONI
      Sto arrivando! DIRE ESATTAMENTE LE PAROLE CHE CI ASPETTIAMO CHE DICA
      O ANCHE IL CONTRARIO
      STUPIRCI DESTABILIZZARE IMPROVVISAMENTE SVALUTARE
      O NON FARE NULLA

      MARITO DI LEI CHE LEI SCRIVE LUI Sto arrivando! CHE HO AMANTE E RESTA

      MANIPOLAZIONE È LEI CHE RESTA VEDI AD ESEMPIO RITOCCHINI E BENEFIT CHE NOTA BENE

      LUI MARITO LA GIRA COME VUOLE SA BENE CHE SE VUOLE OTTENERE CHE LEI RESTI A RIVERIRLO A SCOPARLA EN PASSANT OGNI TANTO

      LEI SI PIEGA
      E UGUALE FA AMANTE IDENTICO SIA VERSO LEI E SUA MOGLIE

      VOGLIAMO CONTARE QUI QUANTE RELAZIONI AVETE SCRITTO CON QUESTI ANDAZZI ???

      Questo lo potete fare da voi leggettevi e rileggettevi
      E SCOPRIRETE OGGI CHE CIÒ CHE STA SCRITTO QUI CORRISPONDE ESATTAMENTE A CIÒ CHE AVETE VISSUTO SCRITTO FATTO

      CURATEVI DALKA DIPENDENZA AFFETTIVA E MANDATE I VOSTRI EX O ON EX

      AFFANCULO ,MA X SEMPRE!!!!!!

      • alessandro pellizzari, 22 Gennaio 2020 @ 08:27 Rispondi

        Ariel scrivi non in stampatello non ce n’è bisogno

        • Ariel, 22 Gennaio 2020 @ 09:52 Rispondi

          @Caro Alessandro
          Scusami,si hai ragione

          Stavolta mi impegno davvero
          A volte lo faccio perché magari non ci vedo perché rispondo e sto fuori o a bere il mio verre in giro
          Sai come è
          Ah ah ah

          Non sono alcolista
          ,ma quando faccio mes courses e cioè la spesa
          Faccio la lista dei vini

          Ah ah

          Sono parca ,no porca
          Ah ah ah

          Visto che bel minuscolo
          Purché non lo diventi anche mon verre de vin!!!!!
          Ah ah ah

          • alessandro pellizzari, 22 Gennaio 2020 @ 12:16

            Questa è scritta benissimo, guarda come è più elegante e leggibile!

          • Ariel, 22 Gennaio 2020 @ 14:39

            Vero,
            Pensa che nel frattempo ho fatto mille kilometri
            Ma non a piedi ah ah
            En avion!

            Merci per l’apprezzamento mio impegno
            Scrivo grosso ,lo so,

            Sto a marcare il territorio
            Ah ah ah
            Questione di dimensione e pressione
            Dei tasti
            Delle matite
            Dei pennelli
            Dei pensieri

            Che viaggiano ,
            E chiaro Chagall sempre appresso
            Ah ah ah !

      • Black Mamba, 22 Gennaio 2020 @ 09:50 Rispondi

        @Ariel ha perfettamente ragione.

        Volendo uscire dalla mia relazione malata che ho spiegato in un altro post (ho 2 persone che mi stanno manipolando…lui e la sua amante favorita che vogliono tenere la loro relazione nascosta e io faccio da satellite volendo rendere pubblica la relazione tra me e lui…. è complicato da spiegare)….continuando a leggere i suoi post e non riuscendo a capire ma volendo salvare me stessa ho trovato due pagine su FB che trattano di narcisismo e lo gestiscono persone che si sono salvate, tramite terapia, dai loro narcisisti e manipolatori.
        Mi hanno mandato su YouTube e mi si è aperto un mondo…ci sono video fatti da persone che ne sono uscite, sempre con la terapia, c’è anche uno psicologo che parla.
        Ti spiegano la triangolazione, la manipolazione, il no contact, la tecnica del sasso grigio, chi sono le donne del narcisista e il ruolo che hanno e in che posizione si trovano, il love bombing e la successiva svalutazione con atteggiamenti umilianti, la diffamazione (che hanno già messo in atto) e come comportarsi, ecc…

        Grazie ad @Ariel ed ai suoi consigli mi sono informata e così sto’ riuscendo piano piano a distaccarmi.

        Soffro… perchè soffro ( le umiliazioni che ho subito sono state devastanti con la complicità della favorita che se la rideva nel sapere che piangevo)….non è una passeggiata… però devo dire che sto’ diventando sempre più forte e l’energia che usavo per rispondere la rivolgo a me stessa.

        GRAZIE… GRAZIE MILLE ARIEL

        • agnese1977, 22 Gennaio 2020 @ 13:39 Rispondi

          Neanche io in ciò che scrive Ariel non vedo nulla di sbagliato, anzi è un bene che ripete delle cose che magari riescono a fermare qualcuna prima di cadere nella trappola. Chi non è mai stato in una relazione amorosa con un narcisista non ne può capire. Altro che stronzi e cialtroni!
          Anche io ne sono riuscita ‘viva’ grazie a YouTube. Mezzo anno di relazione (per fortuna nell’amantato con narcisista le relazioni sono abbastanza brevi) mi ha costato due anni di sofferenza. Ora, dopo quattro di anni non gli rispondo più

        • Ariel, 22 Gennaio 2020 @ 20:52 Rispondi

          @Blak Mamba
          Grazie ,Bravissima
          Uno speciale caldo abbraccio!

          Chi salva se stessa ,una Donna,
          Salva il mondo intero !!!❤️

      • Mary, 22 Gennaio 2020 @ 12:10 Rispondi

        @Ariel ci hai messo di tutto un po’. Alcune cose che hai scritto, ad esempio accontentarsi, sono indice di una bassa autostima. La dipendenza affettiva può essere una conseguenza. Ma non credo che nelle relazioni extra si parta sempre da bassa autostima. Non a caso molte raccontano di corteggiamenti, di forme di rispetto. Prendi il caso di @Lilly, se lui fosse stato single, ci avremmo visto tutto sto male? Due che si piacciono, che provano attrazione l’uno per l’altro, che nei momenti iniziali in cui si baciano, hanno i primi approcci, provano una grande passione. Lui che comunque è presente, la cerca. Quello che poi si rivela un accontentarsi all’inizio è andare incontro all’altro, che magari ti dice “sabato devo portare i miei figli alla fiera” e te a fronte di dei bambini capisci, ti fai da parte, ti dici ci si vedrà un altra volta, non è la fine del mondo. Gli vai incontro, tendi la mano perchè hai la percezione che l’altro te la tenda, e nessuna in fondo crede al cavaliere che deve prostrarsi.
        Inoltre quando affermi ad un’altra persona, chiunque sia, non amo più mia moglie, e lo dici a voce alta, lo dici prima di tutto a te stesso. Le persone normali non affermano cose in cui non credono (ditemi se sbaglio). Un conto è fare altri tipi di affermazioni ad un amico, tipo “ho capito che lei non mi ama”, avendo comunque nel fondo del cuore la speranza di sbagliarsi, e quindi autoconvincersi, ma non sono questi i casi. Specialmente se poi l’affermazione che si fa al 99% se la rimangiano se la moglie li scopre.
        Infine c’è anche un fattore culturale, molto italico, proprio di massa. Ad esempio fare piccole richieste, aspettare che diventino normalità e poi avanzare un’altra richiesta. Succede nel lavoro, in una sottile decrescita in cui vengono levati diritti ai lavoratori, fino ad arrivare al concepire normale la precarierà. E sempre nel lavoro quanti accettano di lavorare sottopagati per l’azienda, o ancora avere meno diritti, in nome di un domani in cui ci si solleverà dalla crisi. Fare sacrifici oggi per un bene che arriverà domani. Sono false aspettative. Soffri oggi per stare bene domani. Peccato che quel domani non arrivi mai.

        • Ariel, 22 Gennaio 2020 @ 15:35 Rispondi

          @Mary
          Il punto base è sempre lo stesso
          Se in una relazione affettiva di amantato dove la amante Donna come da testimonianze qui scritte e pure fuori di qui le Donne si innamorano,okkei ma per farlo scatta qualcosa perché lui ci fa credere una serie di cose

          Sesso come nessuna ha mai vissuto
          E cici e ciciò e bacio e come te non ci st anisciuno e voglio sposarti subito pure se sei già sposata

          E voglio un figlio da te adesso sdraiati e mettitti cosi che lo facciamo

          ( poi lo fa con la moglie e dice oh ci è scappato un figlio per caso
          No dico io
          Per Cazzo ah ah ,scusa rido perché ci vuole ogni tanto riderci

          Questo per dire che qualunque sia ciò che ha mosso gli amanti 9/10 la Donna ama davvero si separa davvero pur di ricostruire un progetto di vita con l’amante uomo

          Il maschio nun gliene frega una beata mazza
          Lui vuole solo pucciare il biscotto in due tazze diverse
          Sempre che non sia Disturbato nel comportamento allora puccia da seriale stronzo

          Il punto è il tempo che passa e non succede nulla di concreto

          Ecco perché così tante e diverse reazioni e situazioni non cambiano il risultato

          Di un bel gniente col gn che fa da rafforzativo.

          Qui di pure cambiando o aggiungendo diverse motivazioni purtroppo passa un anno e da li in poi
          Scatta la dipendenza affettiva data dal intortare
          Che nessuno se ne rende conto altrimenti non si parlerebbe di tempo che passa e nulla di fatto.

          Realazioni a perdere sempre
          A danno nostro .

  • LEI, 21 Gennaio 2020 @ 09:07 Rispondi

    Ma sei matta? vai, vai, vai e divertiti…Terrorizzata per cosa?

  • Whiterabbit, 21 Gennaio 2020 @ 08:38 Rispondi

    Ragazze devo partire qualche giorno per lavoro, diciamo l’occasione di una vita, e sono nervosa, scoglionata, terrorizzata, non ne ho voglia, manderei all’aria tutto..

    • cossora, 21 Gennaio 2020 @ 09:05 Rispondi

      Esattamente cosa ti dispiace lasciare @White?

    • EP, 21 Gennaio 2020 @ 09:19 Rispondi

      @white…la tua vita è anche altro…nn solo lui! E tu lo sai benissimo! E solo un altro scalino nella lunga e tortuosa strada del vs recupero…
      Dai sorella…io sn con te! Lo sm tutte ne sn certa…tu moglie che hai avuto e hai ancora il coraggio di confrontarti ogni giorno con un mare di amanti! Cosa sarà mai un viaggetto di lavoro…qnd lo avrai passato ti sentirai meglio…più forte!
      Buon viaggio…pensa al bello…oggi qua c’è il sole!

    • anonimo, 21 Gennaio 2020 @ 09:32 Rispondi

      hai paura di tuo marito? Secondo me non devi…e penso che parlarne con lui ti possa aiutare…

    • Rory, 21 Gennaio 2020 @ 10:01 Rispondi

      @whiterabbit scusa la domanda che potra’ sembrare stupida forse..ma…perche’ ti senti cosi?

    • Annina, 21 Gennaio 2020 @ 10:03 Rispondi

      Dovuto a cosa questo stato d’animo? non vuoi lasciare a casa tuo marito?

    • hara, 21 Gennaio 2020 @ 10:12 Rispondi

      @Whiterabbit vai e cogli tutte le occasioni che ti si presentano siamo con te !!! coraggio sei grandissima sei insuperabile sfoggia il tuo mglior sorriso e supera tutti gli ostacoli!
      un abbraccio grande

    • to the moon and back, 21 Gennaio 2020 @ 10:28 Rispondi

      Stai trajnquilla White, goditela, pensa a te e cogli l’occasione!

    • Ariel, 21 Gennaio 2020 @ 12:06 Rispondi

      Forza White!!!

      Alla fine ANDRÀ TUTTO BENE!!!

      Pensa a questa frase quanta profondità contiene !!!

      Un abbraccione et
      BON VOYAGE ❤️

    • Dispersa, 21 Gennaio 2020 @ 15:40 Rispondi

      Tesoro parti serena e goditi la tua ‘occasione di una vita’…. Fallo per te!!

    • Whiterabbit, 21 Gennaio 2020 @ 17:52 Rispondi

      Che poi non sono nervosa perche ho paura che faccia qualcosa.. quello no.
      Ho paura di gestire male io la lontananza (la prima da due anni) cosa che on passato non era mai stato un problema. E di tornare indietro nel mio percorso.. almeno credo.. insomma vorrei rimanere a casa..

      • Luce, 21 Gennaio 2020 @ 20:16 Rispondi

        Io credo che ti ( vi) farà bene
        fiducia e complicità da mettere alla prova
        Stai serena, sei ammirevole e d’esempio
        Un forte abbraccio

      • Delusa, 22 Gennaio 2020 @ 07:39 Rispondi

        @ White prendila come una opportunità…trova il lato positivo della cosa… è una prova per tutti basta affrontarla con serenità perché non hai nulla da temere!!! Un abbraccio e buon viaggio

    • Whiterabbit, 21 Gennaio 2020 @ 23:36 Rispondi

      Ragazze ci ho pensato tanto, lo giuro. No, non ho paura di quello che potrebbe fare lui. In questo momento no. (Quella è una paura che tocca di più il futuro a lingo termine)
      Sicuramente ho un certo nervosismo legato all’occasione di lavoro che è veramente grossa e importante. E questo peggiora le cose.
      In realtà ho paura di me. Non sono ancora stata sola da allora, ho paura di viverla male non per il sospetto ma perché la solitudine, il non averlo vicino come è ora, mi faccia ritornare a Pensare a quello che è stato prima. Io ora ho ancora bisogno (Lo so è un brutto termine ma al momento è ancora così) della sua vicinanza, non solo perché mi piace e ci sto bene ma proprio perché la sua vicinanza Ora mi rende tranquilla, ma non tranquilla nei termini di vicino=lo tengo sottocchio. Tiene tranquillo il mio rapporto con me stessa.. Ho paura del dolore che potrebbe riaffiorare
      Sarà un banco di prova impegnativo.. anche se dall’altro punto di vista forse è giusto andare, al di là del lavoro. Anche proprio per confrontarmi con me stessa e la sua lontanza e forse anche perché lui possa confrontarsi con le stesse cose.
      Non so se sono riuscita a spiegare una cosa che è più sensazione che pensiero..

      • LEI, 22 Gennaio 2020 @ 08:40 Rispondi

        White se sei via per lavoro, sarai sicuramente impegnata quindi tutta questa solitudine non la sentirai. Non so in quale località devi andare, ma nei momenti liberi che avrai visita il luogo e fai shopping!!!
        E quando tornerai, avrai ancora più voglia di stargli vicina!

      • cossora, 22 Gennaio 2020 @ 10:27 Rispondi

        @White, stiamo meglio nel limbo del nostro tran tran quotidiano, quello che diamo per certo perchè funziona ogni giorno, senza restart, semplicemente avanza.
        E’ tutto perfetto, e se è tutto perfetto perchè abbiamo paura di meterlo alla prova?
        Perchè le cose funzionano anche per inerzia. E’ difficile decidere volontariamente di inserire una novità: e se si contrapponesse all’inerzia?

        Senza avere la pretesa di sovrapporre, è la stessa dinamica di cui tanti dei nostri ex (o attuali) hanno paura. E tante di noi che ‘lo amo ma non lascia la moglie quindi sto con mio marito’.

        A volte la vita decide per noi, togliendoci all’improvviso.
        Altre offrendoci all’improvviso. E’ motlo più difficile decidere cogliere un’occasione perchè è un fatto attivo, una perdita la subisci, un’offerta devi accettarla.

        Sai come la penso in merito, mai perdere nessuna occasione. Meglio il rimorso del rimpianto.
        Tu? Cosa pensi?

      • Elisabetta, 22 Gennaio 2020 @ 10:46 Rispondi

        Che belle le tue parole @White, pensa di poterle dire a tuo marito, o magari potresti farlo.
        Vedo tanta tenerezza e complicita’ nuova fra voi due.
        Sono felice per te, per voi.
        Se anche resterete separati per qualche giorno mi viene da immaginarvi presi a mandarvi messaggini e sentirvi spesso, come due adolescenti innamorati.
        Bravi!

      • Annina, 22 Gennaio 2020 @ 14:42 Rispondi

        White dici che hai bisogno della sua vicinanza e che hai paura di te perche inconsciamente non vuoi lasciarlo solo. Ma ricordati, se vuole fare lo stronzo lo fa anche con te a casa quindi fidati, fai la valigia e VAI. non perdere occasioni per un timore infondato

        • Whiterabbit, 22 Gennaio 2020 @ 17:27 Rispondi

          No Annina, ti giuro, l’inconsciamente non vuoi lasciarlo solo non c’è. Sono io che non voglio stare sola. Più che altro senza lui. Sola non sarò. Siamo via in 4 per lavoro. Anche se sarò sola nella mia stanza alla sera.
          Comunque certo che vado! Sarei veramente una stupida a stare a casa. Sarà utile anche questa!

          • Annina, 22 Gennaio 2020 @ 17:41

            Bravissima!

          • Whiterabbit, 22 Gennaio 2020 @ 17:47

            Non rinuncio a questa occasione. Però sono preoccupata per il resto. Ecco.. 🙁

  • LEI, 21 Gennaio 2020 @ 08:13 Rispondi

    Quando dai il buongiorno all’amica prima che all’amante, vuol dire che le cose stanno cambiando!!! 🙂

    • Ariel, 21 Gennaio 2020 @ 12:08 Rispondi

      @Lei
      VERISSIMO!!!

      FORZA LEI❤️

    • Dispersa, 21 Gennaio 2020 @ 15:41 Rispondi

      Lo spero per te!

  • Hara, 20 Gennaio 2020 @ 19:52 Rispondi

    E mi permetto Sei tu Lilly a dover chiedere aiuto non lui, io non so riconoscere se sia seriale narcisista o altro ma ti sta dicendo che non ti ama! Ti ha detto che praticamente ora che hai un buco libero lui per gentile concessione te lo riempie volentieri se sai stare al tuo posto! Senza nessuna illusione già da ora perché è escluso che possa cambiare i sentimenti che prova nei tuoi confronti! Che ti ribadisco non sono nobili perché preferisce continuare a spendere la sua vita con una persona che non stima perché crede che lei sia così sciocca da usare il bene più caro che ha la figlia per far del male a lui. Tu ti stai innamorando di uno così… scappa

    • Lilly, 20 Gennaio 2020 @ 21:34 Rispondi

      Ma io non mi sto illudendo… io non penso mica che lasci tutto per me. E non l’ho più visto al di fuori del lavoro. Ho posto delle domande per curiosità. Sia io che lui siamo tristemente consapevoli della situazione. Se io fossi al suo posto farei lo stesso. Su dei figli piccoli non transigo neppure io. Loro non hanno colpe e io nn porterò via il loro meraviglioso padre, ne ci proverò. Io gli credo?si. Credo che se loro non ci fossero farebbe il passo, come mi ha detto. Ma ci sono. E quindi inutile fantasticare. E comunque in terapia ci vado.

      • Ariel, 20 Gennaio 2020 @ 23:32 Rispondi

        @Lilly
        Davvero ottimo se fai terapia questo sicuro ti aiuta a scoprire da te stessa ciò che non riesci a percepire adesso e che capisco per adesso ti risulti difficile
        Credi a lui alla sua onestà,ma chi tiene il piede in due scarpe

        Bisogna chiedersi dove sia la sua luce limpida verità di se e del suo matrimonio che funziona sicuro dal momento che dai la scusa dei bambini
        Non si può più sentire
        Deja vu ,basta na noia
        Molto comodo

        Facile dire

        Sai se non ci fossero i bambini avrei fatto il passo

        Ah ,sospiro di solito cliché maschile
        E tu tesoro ti stai innamorando di un impostore ,ma brava farai terapia e lo scoprirai da te

        Solo allora riuscirai a vedere la realtà e salvare te stessa da inutili grandi sofferenze.

        Mi complimento per la tua scelta terapia perché dimostri di avere le palle ,ci vuole coraggio per farla ,lo so perché ne ho esperienza e ogni passo evolutivo di me stessa ho potuto farlo meglio e prima proprio grazie a chi mi ha seguita terapeuta
        Che non dimentico a vita grata !!!

      • hara, 21 Gennaio 2020 @ 09:46 Rispondi

        @Lilly leggendoti dai idea di una che si sta innamorando, lo dico perchè riconosco i sintomi, anche io ho cominciato in modo easy poi io mi sono innamorata e lui no, e sembri già cotta a buon punto non vedo nessuna fase di leggerezza. Ha ragione @cossora, soltanto questi 18 mesi da venire trova qualcun altro che soffri di meno! Non sto mettendo in dubbio quello che dice fai bene a credergli MA ti ha detto che “non c’è trippa per gatti ” magari bellissimo sesso quanto vuoi magari il migliore della tua vita fino ad oggi ma tu ci vedi altro, ci vedi l’uomo che ti potrebbe amare … allora ci vedi proprio male! e lo dco per sdrammatizzare, @Ariel mi perdonerà, smetti la terapia e vai dall’oculista perchè noi da qui vediamo benissimo che stai per soffrire!! Se poi l’oculista volesse farti oltre che gli occhiali anche da chiodo …aspettiamo tue notizie 🙂
        del resto, a prescindere dalle vs diverse prospettive e visioni della vostra relazione, credo tu possa rinviare questo inizio a tempi migliori: ha aspettato che tu fossi libera può aspettare che tu riprenda le redini della tua vita appieno! Datti tempo fino a dopo le vacanze estive, lo so sembra tantissimo ma passa più in fretta di quanto tu creda! Non riesco a fare a meno di credere che lui abbia colto questo tuo momento di singletudine perchè ti ha visto bisognosa di conferme che lui si sente di poterti fornire volentieri in cambio di sesso. Se credi che la situazione sia realmente diversa puoi aspettare: non cambierà nulla, … avrai soltanto più lucidità per affrontarla. Credimi non è un attacco a te o a lui, non hai da difendere le sue reali intenzioni o le tue, è solo un invito amichevole a tutelarti: se son rose fioriranno, se è amore vero devi essere anche prima completamente fuori dalla situazione precedente e pronta per un nuovo inizio. Con affetto

      • Dispersa, 21 Gennaio 2020 @ 15:35 Rispondi

        @Lilly scusa…. Questo sta bene a casa, ma se non ci fossero i figli farebbe il salto?
        Mmmhhh…. C’è qualcosa che non quadra…. Dalle mie parti si dice ‘vuole la botte piena e la moglie ubriaca’!!
        Penso che tutte qua ti direbbero ‘io gli credevo’!!

    • Mary, 20 Gennaio 2020 @ 21:34 Rispondi

      @Hara non ha importanza che sia seriale o narcisista per lei, almeno per ora che è all’inizio e può ancora salvarsi, è un uomo sposato che si vuole fare l’amante, e anche secondo me lei si sta innamorando. Basta vedere come ne scrive, come lo osserva, come lo pensa.
      E non è vero non stima sua moglie, le ha detto l’esatto contrario, solo che se non si ha esperienza non si riesce a leggere tra le righe. Lui sua moglie la stima e continua a sceglierla ogni giorno come moglie, perchè la loro famiglia per lui funziona (non ha nessun motivo per separarsi).

      • hara, 21 Gennaio 2020 @ 10:08 Rispondi

        @Mary sarà… sarò io fuori! Ma francamente, al posto della moglie non mi sentirei stimata per niente anzi …! Fosse stato fino a ieri sera l’uomo più corretto e innamorato dell’universo intero e io la più ignobile tra le donne, stamane sta tranquillamente dicendo ad un’altra che non mi ama e che non ha minimamente intenzione di informarmi della cosa che riguarda comunque la mia vita, sta creando i presupposti per una relazione extraconiugale con scentificità e premeditazione per giunta in ambito lavorativo dove ben presto tutti sapranno delle mie corna, mi sta dando della “cogliona” (e passatemi il francese) perchè crede che io non mi accorgerò del suo tradimento, mi sta dicendo che sono così meschina che userei mia figlia per ferirlo, mi sta dicendo che gli comoda tornare la sera e piazzarsi sul mio divano in tuta di acetato e lamentarsi della scarsa prestazione della “collega – amante” … se questa è stima … francamente

        • Lilly, 21 Gennaio 2020 @ 20:03 Rispondi

          Avete tutte ragione. Ho chiuso. Ho chiuso in ogni modo che potevo .

          • hara, 22 Gennaio 2020 @ 09:28

            coraggio @Lylli mi auguro che sia così ma ho paura che sarà più complicato. Quando, se ti capitasse di avere dei momenti di down scrivi qui e sfogati chiedi e rileggi. Immagino che in questo momento tu pensi che siamo esagerate, e può anche essere non dico di no, ma chiudi prima il passato e poi potrai guardare avanti in modo diverso più sereno. ti auguro tutta la felicità che vuoi!

        • Mary, 22 Gennaio 2020 @ 00:20 Rispondi

          @hara alla moglie non direbbe mai ste cose, se andasse a ripotargliele l’amante le direbbe che è un pazza da internare, ribalterebbe tutto ad esempio dicendo che sono anni @Lilly lo provoca. Comunque capisco quanto dici, è che le cose che dicono alle amanti van prese come sfoghi, tipo come quando litighi con una familiare e sbatti la porta, o ne esalti i lati negativi ma vale solo per quel momento che poi passa. Almeno io credo loro facciano così, non essendoci la moglie a sentire si sfogano, magari senton pure che gli fa bene sto buttare all’esterno. Poi ovvio che una non lo sa, non pensa siano menzogne, non pensa sia tutto finto.

        • Lilly, 22 Gennaio 2020 @ 14:18 Rispondi

          Sto assistendo a un marito che vuole liberarsi della moglie…il mio. Mio marito mi ha liquidato in 30 minuti in un parcheggio. Da li non l’ho più visto perché si è sempre negato con scuse ridicole. E ha fretta di fare veloce con l’avvocato, tanto che i soldi che mi deve guarda caso sono apparsi magicamente anche se sembrava che non sapeva dove prenderli. Quindi ci credo alle vostra parole. Se vogliono trovano i modi e sono brutali.

          • cossora, 22 Gennaio 2020 @ 16:40

            ..tuo marito intendi quello in carica @Lilly?
            Ma che succede?

            Danno i numeri. Sono le polveri sottili.

            Oggi mi chiama un amico (da 20anni, la moglie gliela ho presentata io) che non sento mai per telefono.
            ‘Ciao ***** tutto bene? Tuo marito? Siete sempre in buoni rapporti no? Così per sapere, quando usciamo insieme? Quante volte ti ho chiesto se usciamo insieme io e te? Zero vero? No no tutto ok, ciao’

            Ho riattaccato convinta che dopo un po’ mi avrebbe scritto la ragione di sta telefonata. Secondo voi si è fatto sentire?
            Macchè. Avrà fatto qualche cagata e per tranquillizzare la moglie ha chiamato me (ma poteva chiamare Oldplum, o White o persino Ale).

            L’uomo perde il senno e la dignità quando se la fa sotto. Sono scioccata.

          • Lilly, 22 Gennaio 2020 @ 19:22

            @Cossora si il marito che mi ha lasciato giusto 3 mesi fa. Dopo una banale litigata. Banalissima . Se ne è uscito con un non ti amo più non voglio illuderti. Io me ne sono andata di casa. Ora lui vive felice in casa nostra, io continuo a pagare il mutuo ( ovviamente, è cointestato…danno e beffa) e lui mai che mi abbia chiesto come sto. Però a volte ha chiesto del cane. E se vi chiedete,voi che leggete, se non mi ero accorta di nulla, la risposta è questa: negli ultimi tempi lo trovavo più distante ma alla mia domanda va tutto bene e mi ami il signore diceva si. Poco prima di lasciarmi se ne era uscito dicendo che aveva una moglie bellissima e in gamba. Ora sono 3 mesi che nn lo vedo. Non mi ha mai chiamata. Non mi ha fatto gli auguri di natale, né di capodanno. Mi ha cancellato. Inutile dire che lo shock è il mio mood della giornata ormai.

          • cossora, 23 Gennaio 2020 @ 13:40

            @Lilly mancano un po’ di dettagli.
            Te ne sei andata tu? Lui ti molla dicendoti che non ti ama più e tu fai le valigie? Perchè?
            Dai.. c’era qualcosa che credevi di ottenere sull’altra sponda del fiume, e invece è sfumata..
            Dici che tuo marito non ti cerca da tre mesi.
            E’ a casa vostra, sei tu che sei uscita!
            Non ti cerca perchè avrà capito che eri attratta e convinta dal tuo futuro con l’altro.
            Hai agito con poca razionalità, e il sentimento per un marito non ti toglie razionalità.
            Colpo di testa mal misurato, vero?
            Altro che shock, hai fatto il passo più lungo della gamba!
            Basta, metti insieme i pezzi e vai avanti.

          • Lilly, 23 Gennaio 2020 @ 15:54

            @Cossora ti sbagli tu ora. Io me ne sono andata quando lui mi ha detto brutalmente che nn mi amava più e che nn voleva illudermi, dopo giorni di agonia dove diceva che nn sapeva più cosa provava per me. Me ne sono andata di casa xke stavo malissimo lì, non puoi capire se nn lo hai provato sulla tua pelle. Non riuscivo a tornare in quella casa. Troppo dolore. Quando lui mi ha urlato che se volevo mi diceva una bugia ma tanto non serviva, che nn mi amava più,ho preso 4 cose e sono andata dai miei. Pensi sia stato facile?quella casa l’avevo creata insieme a lui x noi, doveva essere il nostro nido. E invece era un incubo ormai. Non dire che ho fatto il passo più lungo della gamba e non parlare dell’altro perché l’altro fino a quel momento non esisteva. Ok era una persona che mi piaceva ma così, era piacevole come compagnia e mi faceva star bene il suo modo di trattarmi gentile. Ma questo non significa che io sia andata via per lui!!!io sono andata via perché mio marito mi ha reso impossibile vivere ancora lì senza morire dentro.

          • Whiterabbit, 23 Gennaio 2020 @ 17:30

            @Lilly guarda che se anche te ne fossi andata per l’altro non ci sarebbe nulla di sbagliato. Anzi. Avresti tenuto fede ai tuoi sentimenti. Ed essere consapevoli e coerenti con i propri sentimenti, all luce del sole, non è sbagliato.

          • Lilly, 24 Gennaio 2020 @ 00:04

            @whiterabbit se fosse così lo direi. MA …non è così quindi mi viene naturale dirlo. Poi ovviamente io non devo convincere nessuno. E detto proprio chiaramente non mi metto a ripercorrere in un forum tutti quei giorni orrendi. Ho fatto domande e raccolto opinioni altrui su uno scivolone potenzialmente dannoso(successo DOPO che ero stata lasciata). Riletto risposte e riletto me stessa. Accettato i consigli senza fare resistenze. Direi che sono a posto ora,grazie.

  • Piccola, 20 Gennaio 2020 @ 15:14 Rispondi

    Salve a tutti. È ricomparso dopo 7 mesi di silenzio e mi ha confuso le idee più di prima. Ha detto che i suoi sentimenti sono gli stessi, che in questi mesi non si è fatto sentire perché mi ” ha vista” felice (orbiting) , che mentre io ho continuato la mia vita serena lui è rimasto in un limbo perché scoperto e gli è crollato tutto addosso. Ovviamente dichiara che non possiamo vederci perché la situazione è sempre identica e ha paura. Io non credo ad h delle sue parole ma mi confonde, non ci capisco nulla e sto male.

    • alessandro pellizzari, 20 Gennaio 2020 @ 15:43 Rispondi

      Non perdere tempo con questo cialtrone

      • Annina, 20 Gennaio 2020 @ 15:50 Rispondi

        il “ti vedo felice” è affermazione comune, vedo.
        “Si, sono molto felice”

    • Ariel, 20 Gennaio 2020 @ 17:10 Rispondi

      @Piccola
      @Alessandro dice proprio bene

      Non perdere un attimo di tempo perché questo suo comportamento è il TIPICO Ti faccio cucú per vedere se tu sei sempre sottomessa a me
      Il senso del possesso che purtroppo riguarda molto probabilmente lui è disturbato Narcista e infatti nello schema di comportamento fisso sempre uguale è tipico destabilizzare la propria preda amante con i tira molla orbiting e cucù ritorno ma solo per vedere che visto che facendo orbiting ti ho vista bene nella tua vita allora vengo per distruggertela

      Perché lo scopo del Narcisista è sempre quello la svalutazione e distruzione della preda e se tu rispondi lui continua in eterno e tu ti ammali veramente

      FORZA @Piccola non farlo mai più avvicinare NO CONTACT TOTALE CDS BLOCCO
      Riprendi la tua vita

      Okkei hai vissuto una relazione disfunzionale ,ma
      Già sai che sei già STATA CAPACE DI riprendere la tua vita

      ADESSO ABBI FIDUCIA N TE STESSA
      E chiudi tutto
      E esci e respiraaa!!!

      Un bacione❤️

      • LEI, 21 Gennaio 2020 @ 09:10 Rispondi

        Ariel però basta con ‘sta storia che sono tutti disturbati, narcisisti, manipolatori ecc…sono semplicemente dei coglioni!!! Non stiamo a spenderci nemmeno un attimo di riflessioni pseudopsichiatriche.

        • Ariel, 21 Gennaio 2020 @ 19:47 Rispondi

          @LEI
          BASTA NON LEGGERMI
          MOLTO SEMPLICE

          MA mi spiace ma chi minimizza fa il gioco dei maschilisti e cioè parla da VERA DIPENDENTE AFFETTIVA
          E direi che scusami tanto ma i tuoi racconti di vita sono la DIMOSTRAZIONE CONCRETA di ciò che sostengo

          La MANIPOLAZIONE FA PARTE integrante del maschilismo che come sai
          Non solo per averlo letto su un giornale ,ma per esserti piegata a tre uomini
          MARITO
          FIGLIO
          AMANTE

          Ecco vorrei farti notare che ,forse è PER QUESTO CHE TI DISTURBA LEGGERE LA VERITÀ
          Quando leggi i miei commenti
          Che mi spiace molto tu abbia preso male quando da sempre ti ho creduta autentica
          Ti ho sostenuta
          Incoraggiata con vero affetto

          Okkei scorri la pagina e piegati come preferisci fare l
          La vita è la tua

          Io non mi faccio calpestare
          Non mi scoraggio
          Sto avantisdimo e come SEMPRE ACCADE

          La MINORANZA DISTURBA SINTEME DA FASTIDIO

          molto meglio continuare a fare le bestie donne che stanno piegate nelle loro gabbie dorate a tirarsi le rughe
          Perché i segni stanno profondi quando si ha solo che tanta paura

        • Astrid, 21 Gennaio 2020 @ 19:56 Rispondi

          @lei è vero che i narcisisti malati sono pochi, però non vanno confusi con i manipolatori. Sulle manipolazioni bisogna aprire gli occhi, perché è facile caderci dentro, non è una questione di scarsa intelligenza ma di buona fede e di fragilità, magari solo temporanea. basta e avanza per essere una buona preda.
          Definirli solo coglioni li deresponsabilizza, ‘sti stronzi

        • Ariel, 21 Gennaio 2020 @ 20:32 Rispondi

          Ma insomma @Lei
          Come già ti ho scritto non leggermi
          Ma guarda come spesso accade uno degli ostacoli più grossi è la presa di coscienza delle Donne che appunto è SECOLI CHE SI PIEGANO AL UOMO

          È SECOLI CHE SONO STATE ABITUATE A DARSI LA COLPA DI TUTTO A PIEGARSI E BASTA

          A MINIMIZZARE A EVITARE DI GUARDARE LA REALTÀ
          ED ANZI NE APROFITTO QUI PER DIRE CHE

          NON È ATTENDENDIBILE LA PERCENTUALE DI DISTURBI COMPORTAMENTALI
          PERCHÉ NON ESISTE UNA STATISTICA ATTENDIBILE PERCHÉ I NARCISISTI DISTURBO DEL COMPORTAMENTO NON CI VANNO IN TERAPIA

          LE DONNE NON DENUNCIANO

          ALLORA DOVETE SPIEGARMI SU COSA SI BASA QUESTA SICUREZZA CHE
          NON È VERO ?

          Chi lo dice ?

          Tu
          È una opinione che non ha nessun riscontro concreto

          ENON ESISTE UNA STATISTICA ATTENDIBILE

          NON SONO QUANTIFICABILI

          Ma GLI ABUSI ALLE DONNE SI
          matrimoni lunghi dove le donne accettano di stare piegate nella gabbie dorate

          Poi quando stannno ridotte a larve vanno a chiedere aiuto

          Insomma non potete tapparmi la bocca non serve

          Serve CONOSCERE LO SCHEMA MANIPOLATIVO PER PROTEGGERSI EVITARE CIALTRONI CHE IMPROVVISAMENTE POSSONO PASSARE DA AGNELLI A LUPI CHE FANNO DANNI

          Insomma non nascondo la mia incazzatura
          Si sto incazzata perché non si può fare così
          STRUZZI CONTRO STRONZI

          Capisci fare gli struzzi contro degli stronzi

          Vabbè fate come volete raccontatevela che così starete bene e tanti cari saluti in famiglie di abusate

          • LEI, 22 Gennaio 2020 @ 08:21

            Ariel sono secoli che le donne si piegano non perché gli uomini sono malati psichiatrici, ma perché siamo cresciute in una società dove la parità tra i sessi ha raggiunto solo certi ambiti.
            Il mio appunto era su questo, se una donna accetta certe condizioni senza mai ribellarsi, è perché ha una visione sbagliata del suo ruolo.
            Le donne che per anni subiscono maltrattamenti e abusi, sono quelle che non hanno mai avuto la forza di ribellarsi. E se non ti ribelli a un uomo così, sicuramente lui ha dei problemi, ma tu non sei da meno.

          • Ariel, 22 Gennaio 2020 @ 09:44

            E quindi ?
            A lla luce di questo ovvio pensiero tu come ti vedi ?

            Bella piegata in tre
            Marito
            Figlio
            Amante

            Se non ti curi seriamente da un terapeuta specializzato in relazioni tossiche
            Rischi di ammalarti anche fisicamente seriamente
            Stanno facendo e già hanno fatto studi sulla connessione degli abusi manipolativi che creano dipendenza e chi continua a non curarsi per togliersi la dipendenza affettiva si ammala

            E a quel pinto i punti dei ritocchini
            Crollano insieme al castello di carte di anni e anni e anni e anni di

            Piegarsi

          • LEI, 22 Gennaio 2020 @ 08:25

            Io non mi sento abusata da un marito egoista e scarsamente empatico, me lo sono scelta ed è colpa mia se me lo tengo.
            E non mi sento abusata da un amante che si lamenta ma non ha il coraggio di cambiare. Ho deciso io di stare in questa relazione.
            Non mi sento manipolata, se volessi risolvere potrei farlo. Ma si vede che in fondo mi sta bene così.

            Sinceramente nelle storie raccontate in questo blog vedo poche donne abusate, qualcuna manipolata, molte ( e mi ci metto anche io) che si lamentano ma che non cambiano di una virgola la situazione.

    • Polly, 20 Gennaio 2020 @ 17:43 Rispondi

      @ Piccola, come vedi nessun passo avanti.Lui e’ rimasto nel limbo… e che ci rimanga! Non dovrebbe nemmeno dirti che non potete vedervi perche’ ha paura… che il limbo sia solo il suo! E’ lui che ha scelto l’ombra per vivere, non osi riportarci anche te. L’amore vive alla luce del sole! Bacio.

      • Piccola, 20 Gennaio 2020 @ 18:53 Rispondi

        Ariel, Polly grazie. Con i bambini piccoli non andava nemmeno a me di stravolgere le nostre vite ma nel limbo mi ci sento solo io. È a me che manca e sono io che se pur vado avanti sto male. Non riesco a capirla la sua scelta razionale ” sto male ma non abbiamo scelta” dice lui. Forse sono cialtrona anch’io perché non riesco a rinunciare ne’ alla mia famiglia né a lui e se fossimo stati sereni avrei continuato a vederlo. Lui è stato più razionale di me forse perché non mi ama abbastanza e non riesco ad accettarla questa scelta presa a tavolino per pacare la rabbia di lei e per lavare la coscienza di lui. Io mi sento in un vicolo cieco e non sono più felice perché mi manca il coraggio di stravolgere la mia vita.

        • Ariel, 20 Gennaio 2020 @ 23:42 Rispondi

          @Piccola,
          Ma ti accorgi che ti colpevolizzi?
          Ma di cosa?
          Di nulla lui sta tossico Narcisista infatti ti mette in triangolazione con la moglie fa il razionale di merda
          Che fa finta di lasciarti ,ma poi ti fa orbiting e allora ti dice
          Eh ti ho visto bene
          Ma piccola SVEGLIATI TESORO
          È UN OMMO D EMME CAPISCI?

          Infatti ancora ti fa stare male stai confusa
          È tornato PER ROMPERTI LE OVAIE E BASTA

          Per toglierti il prosciutto dagli occhi tu ci vai da un terapeuta specializzato in relazioni con Narcisista?????

          Ecco prova a cercarlo uno specializzato in relazioni che creano la dipendenza affettiva

          Può davvero aiutarti ad uscirne per sempre

          Dai Piccola ce la fai e cela farai col solo CDS BLOCCO TOTALE

        • Delusa, 21 Gennaio 2020 @ 07:51 Rispondi

          @piccola stiamo sulla stessa barca..prenditi il tuo tempo per capire bene cosa vuoi e cosa ti fa stare bene…pensa che non puoi vivere a lungo con questo peso…non te lo meriti e devi cercare una soluzione soprattutto per ritrovare la tua serenità!

          • cossora, 21 Gennaio 2020 @ 16:37

            @Piccola al di a di tutto stare per i fatti tuoi, (cds o atteggiamento di chiusura) significa anche mandargli un messagio coerente: ‘se hai altro da farmi valutare, bene, sennò ti ho già detto che quello che mi hai offerto non mi soddisfa più’.
            Se chiudi i rubinetti, due domande è costretto a farsele.
            Se continui a lamentarti ma prendi quel che passa la mutua..

    • C., 20 Gennaio 2020 @ 21:59 Rispondi

      Digli: ”Visto che mi vedi, vedi di annarteneaffanculo!!!”

    • Dispersa, 21 Gennaio 2020 @ 15:27 Rispondi

      @Piccola non è che ha fatto orbiting e ti ha lasciata stare perché ti ha vista felice…. Ha fatto orbiting per capire quando poter attaccare (e l’ha fatto quando ha visto che finalmente eri serena…. un classico)…. non si è fatto sentire perché si ‘caga sotto’ dalla paura (e non dei suoi sentimenti ma della moglie!!).
      Tranquilla tutto nella norma, non farti confondere, @Ale ti direbbe ‘contano i fatti, e qui stiamo a zero’…. Strano, vero?

      • Piccola, 22 Gennaio 2020 @ 16:39 Rispondi

        Lo so Dispersa, lo so Ely…la paura , da quando è stato scoperto, è diventata più forte di tutto e questo non riesco a capirlo. Mi dice che se fossi stata scoperta io non parlerei cosi . Gli rispondo che mi sono sempre fatta forza pensando all’intensità dei miei sentimenti. Lui, più che un cialtrone, è uno zerbino e mi ha detto che si vergogna per come si fa trattare. Non capisce che è entrato in un vortice senza uscita. Io ormai sono rassegnata anche se sto male perché io e lui avevamo trovato un equilibrio per noi due per non far male al resto del mondo. Lui non è riuscito a proteggere me , se stesso e gli altri cadendo in questo pasticcio.

        • Delusa, 22 Gennaio 2020 @ 20:21 Rispondi

          @piccola, è il tipico comportamento di quando vengono scoperti soprattutto quando tra voi c’è equilibrio a te sembra l’inferno perché pensavi che non ti lasciasse mai sola, che proteggesse anche te perché sa benissimo i tuoi sentimenti e cosa provi in questo momento..ma è lì a dare conferme a più non posso alla moglie perché ha paura di perdere tutto…la comodità di una vita… è questa la cosa che fa tanto male ..tu sola a marcire di sofferenza a fartene una ragione e lui che cerca di mantenere la vita a cui tiene tanto… per me è stato il momento più brutto davvero…mi sono sentita sola e abbandonata ma ti posso garantire che loro non se la passano proprio benissimo con la moglie..non è facile affrontarle con quello che hanno scoperto e comunque sanno che noi siamo lì..appena possono ti ricercano…

        • Dispersa, 22 Gennaio 2020 @ 21:31 Rispondi

          @Piccola era un finto equilibrio, anch’io lo pensavo…. Una cosa nostra che mi faceva stare in piedi…. Ma mi sbagliavo!!
          Non volevo nulla di più, non ho mai preteso, ma con il tempo ho capito che probabilmente vivevamo la cosa in modo diverso!!

    • Eli, 21 Gennaio 2020 @ 15:59 Rispondi

      I suoi sentimenti sono gli stessi, la situazione uguale. Quindi? Cosa vuole da te?
      Rovinarti la festa visto che ti ha vista appunto felice? Scusa @Piccola ma è proprio un grandissimo cialtronzo. Non perderci un secondo di più, non farti confondere. Cosa è tornato a fare? Pensaci… giusto a dirti che è innamorato per tenerti ancora legata per qualche altro mese. Non buttare via 7 preziosi mesi di CDS!

  • Eli, 20 Gennaio 2020 @ 14:58 Rispondi

    ragazze vi faccio ridere…il mio amante di isole e mondi ieri si è fatto nuovamente vivo con le sue ronde in auto nei pressi di casa mia. Solo che dopo il mio avvertimento di non farsi vedere fuori dalla mia via ora frequenta le vie parallele 🙂 è talmente ridicolo che fa il perimetro dell’isolato sperando di farsi vedere!… magari poi passerà alle piste ciclabili!

    @Tappi, quando ti ho letta mi sono rivista molto nella tua storia. Non trascinarla oltre perché non otterresti nulla se non cocente delusione. L’unica colpa che mi faccio è di non avere avuto la forza di chiudere alla sua prima retromarcia. Dai retta al tuo sesto senso e non sentirti mai MAI addosso le colpe che ti vuole attribuire. Loro sono bravissimi a fare gli eroi e i super uomini, ma un Uomo vero si prende le proprie colpe e responsabilità. E non credere al rifiuto verso sua moglie, ti ha scritto 300? è già tanto se l’ha rifiutata una volta… il mio riusciva a fare sesso con la moglie pure stando fuori casa da un anno, figurati il tuo che dorme insieme.
    Per qualsiasi cedimento scrivi qui Quando mi sento vacillare vengo qui a farmi una bella doccia fredda.
    Un abbraccio

    • cossora, 20 Gennaio 2020 @ 16:55 Rispondi

      Magari spunta dai tombini.
      Che ne