In questo periodo funesto e di bilanci per tante amanti si rifanno vive con me le lettrici che avevano interrotto il percorso di counseling circa un anno fa.


Sono punto e a capo: dopo un anno di ulteriore amantato (e c’è chi ha superato i tre anni, il massimo della pena sopportabile, ma non statistico: c’è chi supera i 6 anni e oltre…) nulla è cambiato, anzi. Spesso la situazione è peggiorata.


Perché lui continua a chiedere tempo e ha fatto l’ennesimo ferragosto con la moglie.

Perché i figli hanno bisogno di lui, mentre tu puoi aspettare. Perché è stato scoperto o semplicemente la moglie sospetta, e quindi lui deve fare il bravo per un po’, per il vostro bene, per ricominciare a vedervi come una volta.

Anche le mielose foto di coppia sciorinate da lei (ignara e quindi vittima o struzzo per scelta e convenienza) e che lui giustifica come Ponzio Pilato se ne lavava le mani avete dovuto sopportare continuano, come un anno fa.

Insomma, sei punto e a capo.


Mi hai lasciato un anno fa, interrompendo o rimandando il counseling perché volevi dargli l’ultima chance, nonostante fosse palese che i fatti contrastavano con le promesse e le tante parole spese come fumo al vento.

Perché non ce la facevi a lasciarlo.

Lo capisco: eri e sei innamorata di una persona che finge lo stesso livello d’amore, o che semplicemente non è abbastanza innamorata di te per lasciare la sua vita precedente, per quanto stretta gli stia.

Mentre tu hai davvero paura che lui si stufi e ti lasci se insisti troppo, se lo metti con le spalle al muro.

Come se il vero amore avesse dei paletti insuperabili per lui ma fatti di mille compromessi per te. Solo lui può chiamare amore una cosa misera così.


L’amore non può vivere di ricordi dei momenti belli, l’amore dà la sua misura proprio nei momenti più duri. Ma non sei solo tu che devi dare prove d’amore.

Lui insiste per avere tempo e tu, che gliene hai concesso già parecchio, gli hai staccato un altro assegno in bianco. L’ennesimo. Anche se sei in bancarotta emotiva.

A nulla sono valsi gli avvertimenti di questo grillo parlante, perché non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire e vedere.


A nulla è valso darti un quadro chiaro del suo profilo, perché gli uomini sono spesso uguali e dicono le stesse cose, promettono le stesse cose e l’epilogo per voi, in centinaia di migliaia di casi è sempre lo stesso. Lui non lascerà la moglie, non importa se l’amore è scomparso da anni, tradito innumerevoli volte.


Il grillo parlante dice una verità scomoda e ti capisco, anche perché tu che sei innamorata di lui hai paura di perderlo, lui non ha paura di perderti.


Lo vedo tutte le volte che lui viene scoperto, la vera prova del nove: invece di approfittarne e chiudere un rapporto che lui stesso ha raccontato tante volte come finito butta giù te dalla torre.


Lo vedo tutte le volte che lui chiede tempo che rimane indefinito perché lui sa che deve solo guadagnate tempo ma che non c’è una data, soprattutto se tu continui a sopportare.


Già perché l’uomo medio che non lascia la moglie quando vede che tu ingoi rospi e resisti, rimanda tutte le decisioni. A parole ti assicura ma nella sua testa si prende ancora tempo. Ecco perché non definisce mai una data. Questa data non esiste.


Prendi il grande classico, la storia dei figli. E prima sono troppo piccoli. E poi sono adolescenti. E poi devono andare all’università. E poi devono trovarsi un lavoro. E poi, quando se ne sono finalmente andati? C’è chi dice eh, ma adesso devo badare ai nipoti. C’è chi dice Eh ma adesso sono vecchio e mi ritiro in pensione a casa di Mia moglie.


E passano gli anni. E lui ti scopa e ti chiede tempo.


Cara amica, è passato un anno da quando ci siamo sentiti l’ultima volta. Mi hai lasciato perché ti proponevo un serio no contact, quello che chiamo Codice del silenzio, l’unico modo di disintossicarti dalla schiavitù dell’attesa o, se lui è davvero innamorato, spronarlo a decidersi finalmente.


Cosa hai ottenuto in questo anno. Nulla. Forse briciole. Tante parole. Richieste di tempo senza dare una data certa, senza fare quella che io chiamo road map, quel percorso condiviso fra amanti fatto di tappe concrete e concordate che devono portarlo a diventare un uomo libero in tempo congruo, dalla dichiarazione ufficiale di crisi alla moglie fino all’uscita di casa.


In un anno non è cambiato nulla. E sai qual è la novità? Fra un anno non sarà cambiato nulla: stesso ferragosto con lei, stesse foto, stesse scuse (anche puerili tipo “ha organizzato le vacanze lei all’ultimo minuto, cosa dovevo fare?”), stessi ritorni.


Fra un anno non sarà cambiato nulla se non cambi TU la situazione adesso


Hai fatto bene a richiamarmi. Il tuo grillo parlante ti vuole bene ed è pronto a darti consigli di nuovo e con la stessa competenza ed entusiasmo. Riprendiamo insieme il cammino sul ponte che ti ci dura alla libertà e alla tua nuova vita, anche sentimentale.

Non è mai troppo tardi per rinascere


E tu cara amica che inizi a vedere i primi messaggi che lui ti manda a fine vacanza con la moglie (magari dopo essersi fatto sentire poco o niente in queste settimane) per preparare il suo ritorno nel tuo letto come se niente fosse, ribellati e contattami, scrivimi ad anpellizzari@icloud.com.


Perché anche per te non passi un altro anno dove nulla cambia se non la tua schiavitù dell’attesa


Sincerely yours

Condividi:

531Commenti

  • elleelle, 16 Settembre 2021 @ 17:15 Rispondi

    @Lolly
    Eh sì, anche a me sa molto di truffa oppure di donna temporanea, in attesa che capiti qualcosa di meglio.
    È davvero un peccato che lei subisca questo disinteresse ma come dici tu, in questo caso la paura della solitudine molto probabilmente muove entrambi.
    E dire che stare da soli è così bello e liberatorio in certi momenti della propria vita…

  • Lolly, 16 Settembre 2021 @ 10:50 Rispondi

    Esattamente @elleelle…io la penso come te. Rinfilarsi nella quotidianità con figli non tuoi, mi sembra abbastanza complicato…ci vuole tanto amore ed altruismo, e non mi pare che siano valori che appartengono a questi tempi. Pertanto meglio gestire le relazioni con più distacco e accettare che non tutti sono disposti a rimettersi in gioco. Nel caso della mia amica, ad esempio, qualche giorno fa la figlia di lei ha compiuto 16 anni e le aveva invitato degli amici a casa. Avrebbe gradito che lui ci fosse, per condividere questo momento insieme, non c’era nessun’altro. Eppure lui le ha risposto che avrebbe passato il week end con i suoi figli, così ognuno avrebbe goduto dei propri cari. Lui non riesce a vederla nel ruolo di madre, a mio avviso, e vede in lei la donna con la quale fare coppia. Ok, la non quotidianità ma escludere ogni possibilità di confronto, condivisione, sostegno nella gestione della propria vita privata, per me…non ha senso. Considerate che lui, dorme, mangia e vive da lei alcuni giorni della settimana…a me …puzza di truffa!!..e alla mia cara amica l’ho detto. Non può parlargli dei problemi di salute dei genitori anziani perché lui non è interessato, dei figli no, i problemi economici ognuno pensa ai suoi…il senso?…questo è l’esempio di famiglia allargata???? Meglio godersi ognuno la propria libertà e vedersi quando se ne ha voglia…ahhhh!!!…questa fottuta paura della solitudine…

  • Ariel, 16 Settembre 2021 @ 02:24 Rispondi

    @Lolly non so bene cosa intendi per leggerezza perché ad esempio non credo che sia una questione di leggerezza cosa significa?
    Ad esempio io sono vedova di un lungo matrimonio felice eppure pur avendo vissuto positivo legame e nessun problema di routine o quant’altro di veramente grave non ho mai pensato istintivamente di vivere un secondo eventuale matrimonio

    Pure quando stavo con ex Cialtronzo a inizio relazione avevo già ben chiaro dentro me stessa che se fosse funzionato tutto ok non avevo affatto voluto vivere sotto steso tetto p

    Credo che non dipenda da esperienza precedente perchè negativa come per separati ma più qualcosa che attiene al fatto che si da una visione differente dovuta al fatto che se matrimonio precedente é durato a lunghi anni e noi stesse non si sta più giovani si ha voglia di dare un taglio diverso a nuova eventuale relazione amorosa

    Infatti sto con mio compagno ma ognuno ha cada sua e sua vita certo che a vokte abbiamo iniziato a partager qualche compleanno o conoscenza fatta di suo figlio è nuovi nipotini nati da poco e in questo @elleelle condivido che se si vive sana relazione a due con sentimento di amore corrisposto nella concretezza del essere davvero due tutto alla luce del sole perché no giustamente far partecipare i figli nella nuova esperienza di relazione

    La leggerezza fa parte del vero amore reciproco ed é sempre reciproco quando é fatto da due esclusivi partecipanti e cioè fuori da amantato che sono solo tutti che ripiegare per evitare spesso di affrontare il vero proprio problema interno al matrimoniale che non funziona e propria crisi individuale

    Evviva @Lolly e @elleelle spero tantissimo che ti stia davvero prendendo verso nuova relazione sana a due e stop e che bello certo far partecipare figli sicuro
    Alla luce del sole EVVIVA TUTTO HA PIENO SPAZIOMPER LA VERA BELLEZZA DEL VIVERSI LA RECIPROCITÀ TOTALE ESCLUSIVITÀ base fondamentale per relazione SANA!!

  • elleelle, 15 Settembre 2021 @ 18:06 Rispondi

    @Lolly
    Scrivevo una cosa simile oggi pomeriggio a un amico e cioè che alla nostra età ci sono tante persone che sono arrivate a pensare che una relazione può essere bella anche se vissuta in modo più leggero, senza sovraccaricarla di problemi quotidiani.
    Questo però non deve necessariamente escludere i figli, che possono essere parte di questa relazione ed accettarla. Le vedo come due cose separate, ecco.
    Uno dei tre che mi ronza attorno ha figli. Supponiamo che ci mettiamo assieme e decidiamo di gestire la nostra relazione in modo da mantenere una certa indipendenza. Bene, io vorrei comunque che i nostri figli accettassero la situazione, che potessimo frequentarci per una cena, una vacanza, festeggiare un compleanno ecc.

  • Molly, 15 Settembre 2021 @ 17:11 Rispondi

    “Ma perché mai una moglie dovrebbe assolvere una amante, perché mai. È sufficiente che non se la prenda con lei. A parte il notare ch ed è una stronza“

    Grazie, @Ale!

  • Molly, 15 Settembre 2021 @ 17:10 Rispondi

    “@ Alessandro…probabilmente…sia @Molly che suo marito, hanno voluto e creduto in un nuovo inizio…pertanto ci sono i presupposti per una rinascita. Volontà e reciprocità…non serve altro”

    Volontà, reciprocità, pazienza, amore e tempo!

    Proprio così, @Lolly. Bisogna essere in due e con lo stesso obiettivo. ❤️

  • Lolly, 15 Settembre 2021 @ 13:55 Rispondi

    Ma sai@ elleelle…guardandomi attorno vedo che molti dopo una separazione, uomini o donne che siano, vivono le nuove relazioni con meno impegno e più leggerezza, perché detto da loro, hanno capito che è stata la quotidianità con tutte le sue dinamiche a spegnere i sentimenti, il desiderio e il mistero. Rispecchia perfettamente la società di oggi, innamorati si, ma non troppo vicino ne troppo lontano. Di fatto però la donna fisiologicamente parlando è proiettata a creare stabilità, mentre l’uomo non è interessato ad un nuovo menage familiare. Chiaramente senza generalizzare…

  • elleelle, 14 Settembre 2021 @ 20:27 Rispondi

    @Lolly
    Personalmente trovo molto strano che i figli vengano esclusi da una relazione che funziona.
    A meno che non siano i figli stessi a volerlo ma anche in quel caso, forse sarebbe meglio trovare il modo per fargli accettare questa nuova relazione.
    Altrimenti ha ragione @Ale, si crea uno squilibrio all’interno della relazione, con bisogni non soddisfatti.

  • sam, 14 Settembre 2021 @ 14:50 Rispondi

    Sinceramente dopo un anno che sono innamorata di un coglione, mi faccio pena solo io! Io che ho perso di vista la realtà. e ho dato affetto e attenzione a un coglione. Ma vado avanti recuperando l’atteggiamento che avrei dovuto tenere di assoluto distacco dagli uomini. Soprattutto da quelli che se gli parli già pensano di avere un chance. Stupida che sono stata. e a tutte quelle cavolate che si leggono in giro…. le emozioni non mentono e magari un ragionamento può essere giusto o sbagliato, vanno bene solo per scrivere film o libri. e non lo blocco e non lo schivo, sto qui e lo supererò. Spero anche di divertirmi quando tra qualche anno si sposerà il tappo che ha come compagna!

  • Lolly, 14 Settembre 2021 @ 14:30 Rispondi

    @ Cossora…I love you!!…ti devo conoscere immancabilmente!!..Grazie @ Alessandro.

  • Lolly, 14 Settembre 2021 @ 11:41 Rispondi

    @ Alessandro…chiedo per un amica. Cosa ne pensi..tu..e anche le altre di una relazione tra due persone separate che da 5 anni vivono una relazione di coppia escludendo i vari figli avuti dai precedenti matrimoni. Lei vorrebbe farli frequentare, conoscere meglio i figli di lui e procedere con una convivenza, e lui dice che se voleva una famiglia di teneva la sua ( come da copione). C’è una grande intesa sessuale tra loro e questo ad oggi, ha fatto superare tutti i ostacoli. Lei ha paura che forzarlo non la porterà da nessuna parte, ma vivere così non le basta più. Che fare?…finiti i momenti di passione il disagio si ripresenta. Ha paura di non costruire nulla…

    • alessandro pellizzari, 14 Settembre 2021 @ 14:09 Rispondi

      Dive ci sono no fly zone non c’è amore paritario e c’è squilibrio

  • cossora, 14 Settembre 2021 @ 10:42 Rispondi

    @lolly sei grande. Hai fatto dei figli che hai cresciuto e che stai seguendo nel quotidiano scolastico/sociale/emotivo.
    Tieni tutto in piedi, amministri le finanze e gestisci le relazioni con tutti i referenti del caso (anche per conto del tuo ex marito, come sappiamo benissimo tutte noi che abbiamodeciso di interromperne lo svezzamento).
    La tua vita personale -a questo punto-è solo affar tuo.
    Se ci stai bene vanno bene l’amante, il cane/gatto, il 20enne, il pensionato, la donna, il transgender, la pianta grassa, Achille Lauro e tutto ciò che ti pare.
    Purchè sia legale e consenziente.
    Posso darti un consiglio? Al netto dei figli, IMPARA A FOTTERTENE.

  • Lolly, 13 Settembre 2021 @ 19:58 Rispondi

    Mia cara @Cossora…è proprio così che mi vorrei sentire…come una sedicenne!…basta pesantezza..ti dirò immagino un giovane uomo, vivace ed intraprendente che mi porta in giro con la sua moto..così senza pensare a nulla!…ti piace il mio sogno??

  • cossora, 13 Settembre 2021 @ 14:28 Rispondi

    @lolly ti rimetti in gioco senza occhi a cuore e l’ingenuità di una 16enne.

  • Piccola, 13 Settembre 2021 @ 14:19 Rispondi

    Grazie @Ariel per le tue parole e i tuoi consigli. È come dici tu , quel filo ho avuto il coraggio di tagliarlo. Anche il non rispondere più a lui al telefono è una conquista che non avrei mai immaginato di raggiungere. Penso che sono stata costretta ad allontanarmi da lui ma il silenzio forato e barbaro mi hanno aiutato a capire e vedere davvero la faccia di chi ho purtroppo incontrato. I Vostri consigli mi hanno aiutato tanto. All’inizio facevamo male, non li accettato. Ora capisco. Il dolore non è andato via ma la consapevolezza ha preso il sopravvento e aiuta a pensare che non doveva cominciare con quell’uomo. Non è un pentimento, è un dato oggettivo. Avevo gli strumenti per capirlo subito e non li usati. Chissà se mi perdonerò fino in fondo per questo! Un abbraccio anche ad @Azzurr.

  • elleelle, 13 Settembre 2021 @ 13:36 Rispondi

    @Lolly
    È difficilissimo mettersi in gioco, ti capisco. In un altro post ho scritto che qualche sera fa mi sono messa a piangere perché uno dei tre ci ha provato. Ho sentito arrivarmi addosso un’ondata di tristezza e una voce dentro di me che mi diceva che si sarebbe ripetuto tutto.
    Certe cose non si dimenticano facilmente e dobbiamo essere gentili con noi stesse. Io per un motivo, tu per un altro ma il risultato è lo stesso: entrambe abbiamo sofferto.
    Con calma, tornerà anche la fiducia, fosse solo per una nuova amicizia.

  • Ariel, 13 Settembre 2021 @ 11:48 Rispondi

    @Piccola é meglio il Silenzio
    A volte il così detto «  per caso » ci porta un chiaro messaggio nella propria realtà di vita del presente
    E questo messaggio é SILENZIO PER SEMPRE!!!

    Tu cara Piccola hai già fatto molto bene passi avanti per STACCARTI DA DROGA DIPENDENZA AFFETTIVA E MENTALE

    Orai infatti per riuscire a completare tutto il distacco vero tuo interiore hai tentato di mantenere un filo di comunicazione con questa sua collega
    NOTA BENE. Non sono cose che si fanno COSCIENTEMENTE ma ISTINTIVAMENTE la formula del percorso di uscita tunnel é come SROTOLARE UNA GRANDE MATASSA DI LANA UN GIGANTE GOMITOLO che ci tiene «  legate dentro al tunnel della sua manipolazione negativa

    Ecco che tu hai messo compte un ultimo filo che poteva darti un minimo sollievo come darsi da sole una manina per riuscire a uscire Davvero senza più NESSUN FILO NESSUN LEGAME NESSUNA PRIGIONE

    LA TUA VERA LIBERTÉ !!
    Così PER CASO guarda caso la vita ti ha mandato questa collega sua che ora non fa più da debole filo conduttore

    OTTIMA OCCASIONE VERA OPPORTUNITÀ PER TE STESSA DI USCIRE FINALMENTE DA SOLA LIBERA DAL TUNNEL
    CHE NON HAI PIÙ BISOGNO DI NULLA CHE POSSA ANCORA TENERTI LEGATA A LUI

    Forzaaaa Piccola
    Sai quando si dice

    NON TUTTO IL MAL VIEN PER NUOCERE!!!!
    Un abbraccione !

  • Lolly, 13 Settembre 2021 @ 11:06 Rispondi

    @ grazie @ elleelle…farò tesoro dei vostri consigli. Non è facile rimettersi in gioco, perché si è troppo disillusi e disincantati..ma da qualche parte bisogna pur cominciare…

  • Azzurra, 13 Settembre 2021 @ 10:45 Rispondi

    @Piccola tu devi salvaguardare te stessa e se lei non lo capisce e fa’ l’offesa sono cavoli suoi. Ma la gente che problemi ha!? Prova a parlarle se proprio ci tieni, ma se non comprende che è per il tuo bene ma che amica è?!

  • Piccola, 13 Settembre 2021 @ 10:04 Rispondi

    Ale, ragazze ho bisogno del vostro consiglio. Dopo 1 anno sto decisamente meglio, la ferita brucia meno ma sto bene. Durante la nostra relazione ho legato con una ragazza , ora sua collega, che mi ha supportato per tutto questo percorso tortuoso. È l’unico contatto indiretto che mi rimane con lui. Prima che rientrasse al lavoro le ho chiesto di non nominarlo più, di non dirmi nulla del loro lavoro e di lui. Lei lha preda male dicendomi che non ha nulla a che fare con lui ma è letteralmente sparita ed io ci sono rimasta male. Vorrei dirglielo ma, forse, come sempre ed anche in questo caso è meglio il silenzio. Ditemi cosa fare.

  • elleelle, 13 Settembre 2021 @ 09:06 Rispondi

    @Lolly
    Sono d’accordo con Ale e Cossora. Prima apriti al mondo e poi se arriva qualcosa di serio lo considererai.
    La settimana scorsa ci hanno provato in due con me. Sono il mio tipo? No, ma è carino ogni tanto fare due chiacchiere. È parlando e osservando che riusciamo a raddrizzare il tiro, a capire se va bene un’amicizia o qualcosa di più.
    Anche un paio di sere a letto con una persona attraente possono aiutare a sbloccarsi.
    Forza! ❤️

  • Lolly, 12 Settembre 2021 @ 23:31 Rispondi

    @ Cossora…tutto chiaro!!…W Achille Lauro!!!!

  • cossora, 12 Settembre 2021 @ 17:09 Rispondi

    @lolly tesoro, parliamo io e te. Di vino. Puoi bere tutto il vino che vuoi, ma ogni volta svuota e sciacqua il bicchiere.
    Ci vuole tempo, è vero. Ma sono d’accordo con @Ale, corpo e cuore giocali dopo. Apri con cene, chiacchiere, falli parlare, raccontarsi. Chi se ne frega se hanno 20 anni in meno di te. Parla, ascolta, scopri punti di vista nuovi, lavori nuovi, pensieri nuovi. Ognuno ha aspetti interessanti che non conosci. Poi quando qualcuno oltre ad essere interessante ti fa scattare qualcosa dentro.. passi al livello successivo e sali di un gradino in confidenza.
    Ma per il resto chi ti impedisce di uscire a cena con chi vuoi?
    Basta organizzarsi e se è il caso essere un po’ discreti.
    Achille Lauro turba anche me.

  • elleelle, 12 Settembre 2021 @ 15:49 Rispondi

    @Ale
    Perché abbiamo detto migliaia di volte che la colpa non è dell’amante. Perché al marito è stata perdonata una cosa estremamente più grave. Perché se @Molly continua ad essere incarognita con le amanti, non le passa più e neanche a noi, per dirla tutta.
    Finché Molly non si lascia alle spalle quello che ha fatto l’amante una sera, continuerà a sminuire le esperienze di tutte noi altre perché siamo il sostituto di questa donna con cui lei non se la può prendere direttamente.

  • Ariel, 12 Settembre 2021 @ 15:40 Rispondi

    alessandro pellizzari, 12 Settembre 2021 @ 14:43Rispondi
    Ma perché mai una moglie dovrebbe assolvere una amante, perché mai. È sufficiente che non se la prenda con lei. A parte il notare ch ed è una stronza.

    Infatti é proprio quello errore di valutazione
    Il NON PENSARE CHE STA SPECULARE

    Occorre pensare che ogni ruolo rappresenta dentro se stesse il TRADIMENTO
    E cioè per una moglie suo marito la ha tradita

    E per ogni donna amante innamorata seriamente il suo amante che improvvisamente d’ala ti amo sei la mia vita e dammi tempo e poi i se ne torna a casa sua senza manco dire nulla o peggio facendo il vai e torba o orbitino a stecca in ogni modo

    Insomma sempre tradimento resta percepito in ogni punto di vista
    Non serve affatto incazzarsi con amante o moglie ,ma serve cercare di vedere lui come vero responsabile e uscire dal solito voler ad ogni costo trovate pre le proprie giustificazioni o ragioni che tutte mai più di tanto si rivolgono al vero autore del tradire CHIUNQUE

    LUI SEMPRE LUI!!!
    Che noia che barba!
    Meglio vita nuova e che ognuno se la cerchi curandosi di se stessa!!

  • Lolly, 12 Settembre 2021 @ 12:54 Rispondi

    @ Alessandro…probabilmente…sia @Molly che suo marito, hanno voluto e creduto in un nuovo inizio…pertanto ci sono i presupposti per una rinascita. Volontà e reciprocità…non serve altro…

  • Lia, 12 Settembre 2021 @ 12:41 Rispondi

    @Lolly, sono d’accordo con te.
    Davvero difficile se non impossibile perdonare una cosa del genere.
    Credo che Molly sia davvero molto innamorata del marito e non sappia vedersi senza di lui.
    Il marito è stato molto bravo a recuperare.
    Spero per loro due che lui sia davvero cambiato.
    Sull’amore e la dedizione di Molly non ho alcun dubbio.
    Su quella di lui, avendo un precedente così pesante, non ci metterei la mano sul fuoco.
    Magari, invece, questo scossone gli ha fatto davvero riscoprire l’amore per sua moglie.
    Glielo auguro sinceramente.
    In ogni caso ne è valsa la pena.
    Stanno rivivendo un secondo innamoramento dopo tanti anni. Mica facile neanche questo!

  • elleelle, 12 Settembre 2021 @ 12:21 Rispondi

    @Ale
    Certo, quello che ha fatto è stato scorretto, lo abbiamo detto tutte ma non è niente confronto a 4 anni di tradimento.
    Molly è riuscita a perdonare il marito che l’ha tradita e non riesce a passare sopra a una serata di ipocrisia da parte dell’amante, con cui non ha mai avuto alcun rapporto di frequentazione e amicizia al di là dell’occasione della cena di cui ci ha parlato.
    Una donna che va a letto con tuo marito e poi ti porta il regalo per il cane, la cataloghi come stronza e poi non ti preoccupi più di lei, perché è irrilevante.
    Quello che è rilevante è il tradimento.
    Inoltre, l’amante non li ha mai infastiditi, non si è mai fatta viva per cui si è poi comportata in modo corretto. Cosa bisogna fare, metterla in croce per una sera mentre a lui si perdonano 4 anni? Senza sapere cos’è davvero successo prima durante e dopo quella cena?
    È un po’ due pesi, due misure questo approccio ed è sempre la continuazione che in fondo quella che ha davvero colpa è l’amante. Con lei ci si inviperisce, il marito lo si perdona. Con lei si ha la certezza che è stata una fetente e non ad esempio una donna manipolata, con lui non si ha la certezza di niente ma si prende per buona la spiegazione che lo rende meno colpevole.

    • alessandro pellizzari, 12 Settembre 2021 @ 14:43 Rispondi

      Ma perché mai una moglie dovrebbe assolvere una amante, perché mai. È sufficiente che non se la prenda con lei. A parte il notare ch ed è una stronza.

  • Lolly, 12 Settembre 2021 @ 11:29 Rispondi

    Caspita @Molly…come hai fatto a perdonare io proprio non so…io che mi sono trovata nella tua stessa posizione, anche se fossi stata innamorata, conoscendomi il perdono non l’avrei mai considerato. Venuta a mancare la fiducia ed il rispetto, per anni, per me il matrimonio decade..senza se e senza ma…non avrei potuto più dormire sonni tranquilli attanagliata da dubbi e insicurezze…ti auguro di cuore di trovare pace…quella pace che ognuna di noi desidera per poter andare avanti…

    • alessandro pellizzari, 12 Settembre 2021 @ 12:13 Rispondi

      Evidentemente molly era ancora innamorata di suo marito e lui ha saputo reggere lo tsunami iniziale della scoperta del tradimento e poi investire in nuove attenzioni e fiducia

  • Dispersa, 12 Settembre 2021 @ 11:28 Rispondi

    @Lolly il fatto che sei attratta da uomini giovani probabilmente significa che hai bisogno di leggerezza e non c’è nulla di male!!
    Anch’io e la mia amica scherziamo sempre su questo… Quando usciamo assieme tutti i ‘vecchietti’ sono miei mentre i ‘giovani teen’ sono tutti suoi… C’è un’attenzione diversa perché le ns esigenze sono diverse!!

  • elleelle, 12 Settembre 2021 @ 09:33 Rispondi

    @Molly
    Scrivi “Arriva un punto in cui devi dire basta e non tornarci mai più!” ma in realtà tu su quello che è successo ci ritorni sempre.
    Non puoi avere la certezza che lui lo abbia fatto ma nemmeno che lui non l’abbia fatto e questo per tutto quello che è successo.
    Cosa importa cosa ha fatto lei? Non è mai stata una tua amica e non lo sarà mai, è stata cordiale con te in alcune occasioni pubbliche in cui probabilmente non poteva esimersi perché sarebbe sembrato strano. Sai, i colleghi di lavoro capiscono sempre quando c’è una relazione extra in atto e se lei ti avesse evitato, avrebbe dato conferma ai sospetti altrui.
    Tu ti aspettavi da lei un comportamento che ti aspetteresti da un’amica e confondi i ruoli. Ti accanisci su di lei e continui a darle la colpa per una banalità. Ma sì, ti ha fatto il regalo per il cane, sai che roba… La cosa grave è che tuo marito è andato a letto con lei per quattro anni, non che lei sia stata inopportuna un paio di volte.
    Tuo marito l’hai perdonato ma non riesci a passare sopra a quello che ha fatto lei in un’occasione o due, lei che non rappresenta niente per te.
    Lei è quella su cui scarichi quello che non riesci a scaricare veramente su tuo marito e questo ti porta a rivivere quello che è successo, anche se ormai non ha senso.
    Vorresti che la condanna fosse unanime verso di lei e basta, senza che tuo marito sia considerato ugualmente responsabile.
    “Sì, ma non sappiamo se lui… Lei invece sicuramente…”
    Lei è il bersaglio sbagliato ed è per questo che ti dà ancora fastidio. Se curi il dente sbagliato, quello con l’ascesso continua a farti male.

    • alessandro pellizzari, 12 Settembre 2021 @ 11:10 Rispondi

      è stata cordiale con te in alcune occasioni pubbliche in cui probabilmente non poteva esimersi perché sarebbe sembrato strano

      Dalle descrizioni di molly (delle quali non ho motivo di non credere) l’amante di suo marito non si è limitata a essere “cordiale”, ma ha fatto molto di più, persino un regalino. Lo trovo pessimo e ben oltre i limiti corretti anche per gli amanti, quelli dell’educazione e del mantenere le giuste distanze dalla moglie del suo amante. Saluto educatamente ma non faccio baci e abbracci. Non faccio regali. Non cerco di attaccare conversazione. Non faccio falsi complimenti. Non mi siedo vicina o davanti. Interagisco al minimo. Mi comporto esattamente come dovreste comportarvi voi quando il vostro ex interagisce con voi al lavoro.

      No care, l’amante del marito di molly ha fatto la stronza, e se lui poi non ha preso immediata posizione e tirato le giuste conclusioni è colpevole più di lei. Anzi., lo è già solo per il fatto di aver permesso l’occasione

  • Lolly, 12 Settembre 2021 @ 09:29 Rispondi

    @elleelle…la tua interpretazione potrebbe non essere errata. C’è una mia amica che dice: l’unico modo per dimenticare una persona è innamorarsi di un altra…e qua casca l’asino!!…gli uomini papabili mi lasciano indifferente…poi…io di mio mi rendo conto di avere strani gusti…può una donna di 46 anni essere attratta dal cantante Achille Lauro?…capite?…le mie amiche si sbellicano dalle risate!!!…gli uomini più grandi di me li guardo poco e mi annoiano…largo ai giovani

    • alessandro pellizzari, 12 Settembre 2021 @ 11:12 Rispondi

      Siete donne deluse ma spesso ancora innamorate e non si esce da un letto ancora caldo per entrare in un altro, salvo colpi di fulmine o attrazione fisica dirompente. Iniziate a uscire e rifrequentare altri uomini per divertimento, il resto, sesso e innamoramento compreso, verranno col tempo e se trovate la persona giusta

  • elleelle, 12 Settembre 2021 @ 09:13 Rispondi

    @Lolly
    Un’altra cosa: di uomini in giro ce ne sono. Molti sono scarsi ma ho la speranza che ce ne siano ancora di normali e capaci di avere una relazione.
    Nel momento in cui staccherai la mente da tuo marito, con il tempo inizierai a vedere gli altri, a provare interesse per conoscerli e uscire.
    Sarai selettiva ma non è una brutta cosa. Il nostro tempo è troppo prezioso per sprecarlo con chi non merita.
    Però tieni la mente aperta e sii positiva, lasciando il tuo ex marito alla sua vita. Altrimenti sarà sempre un blocco che tiene chiusa una porta che invece si deve aprire.

  • elleelle, 12 Settembre 2021 @ 09:05 Rispondi

    @Lolly
    Azzardo una interpretazione, perché penso sia quello che capita un po’ a tutte: chi si ritrova sola, perché è finita con il marito o con l’amante, è la parte che fa più fatica ad avere una distrazione nel momento in cui ne avrebbe più bisogno.
    Mentre loro hanno l’amante o la moglie che li tiene impegnati, noi siamo sole con i nostri pensieri e le nostre delusioni in un mondo in cui non è facile incontrare una persona normale con cui avere una relazione.
    Questo ci porta a diventare più chiuse, più ciniche e il pensiero di quello che fanno diventa un triste riempitivo di spazi vuoti.
    Se tu avessi conosciuto un altro uomo in gamba, non ti interesserebbe più la relazione tra di loro. Invece hai ancora tante domande dentro di te, perché ti sembra di aver perso valore e di non essere interessante e apprezzata.
    Dipendente affettiva sinceramente non saprei, se tu lo fossi lo avresti perdonato come fanno i tante però non sono uno psicologo. Certo non ti aiuta dover tenere i contatti con lui per via dei figli, perché non puoi mai staccare davvero per dimenticare.

  • Molly, 11 Settembre 2021 @ 20:31 Rispondi

    “quello di mandare l’amante a fare la amica dalla moglie “

    In tutta onestà, @Ale non abbiamo assolutamente prova che mio marito le avesse chiesto di fare lei la piaciona con me e comunque lei POTEVA SCEGLIERE E HA FATTO LA SCELTA SBAGLIATA! E ripeto non sappiamo se invece non è stato motivo di tensione tra loro perché l’atteggiamento è poi scomparso. Perché non ci sono più state occasioni o perché l’ha messa al suo posto in modo che non interferisse più?
    Non lo so e arrivati a questo punto non ha senso per me continuare ad ancorarmi ad avvenimenti del passato.

    Abbiamo deciso di andare avanti dopo mesi e mesi di svisceramento del tradimento. Arriva un punto in cui devi dire basta e non tornarci mai più!

    Credo che tutti coloro che tradiscono hanno i loro sotterfugi di cui si vergognano perché sanno che sono stati TUTTI delle mancanze di RISPETTO della persona o persone cornute a cui presenti delle cose non vere purché non abbia dubbi. Chi lo fa da solo, chi si allea con l’amante e chi coinvolge addirittura gli amici per gli alibi, cosa che a me sembra gravissima. Il fine è l’inganno che è ciò che ferisce profondamente la persona tradita perché distrugge la fiducia, disorienta, rende anestetizzati.

    • alessandro pellizzari, 11 Settembre 2021 @ 23:48 Rispondi

      Visto poi come è andata con tuo marito penso sia stato motivo di litigio, è probabile

  • Lolly, 11 Settembre 2021 @ 19:35 Rispondi

    @ Cossora…sono sicura di non amarlo…quando lo vedo sento un profondo affetto, una sensazione di familiarità, come un parente o il tuo migliore amico…ma c’è qualcosa che mi tiene legata a lui…che cosa è?…si si…indubbiamente devo scavare dentro di me, perché è un problema mio, solo mio…magari mi faccio aiutare da uno psicologo…potrà essere come dice Ariel dipendenza affettiva????…grazie per le tue parole.

  • Ariel, 11 Settembre 2021 @ 16:10 Rispondi

    Nella dipendenza affettiva si sta sempre normalmente bene
    Logico non si prova crisi di astinenza e quindi cara @Lolly si riesce a NON VEDERE LA PROPRIA CONDIZIONE DI SOTTOMISSIONE CEREBRALE ED EMOTIVA

    Si pensa come ogni dipendenza affettiva di stare normalmente benissimo

    Peccato che resti innegabile scientificamente che vivere uni un triangolo dove SI CHIUDE LA PROPRIA SENSIBILITÀ VERSO LA MOGLIE DEL PROPRIO AMNTE
    E lo si fa solamente perché La dipendenza affettiva SPEGNE QUALSIASI LUCE PROPRIA ma RESTA ACCESA SOLO QUELLA DEL CIALTRONE AMANTE MANIPOLATORE che infatti ha LAVORATO SODOMPER TRE ANNI per ricondurre alla sottomissione del sto naturalmente bene perché sono sempre sottomessa alla dipendenza affettiva e psichica
    Confondere le emozioni e sentimento con NECESSITÀ IMPELLENTE CHE SUPERA QUALSIASI EMPATIA SENSO COLPA VERSO AD ESEMPIO ALTRA FAMIGLIA DOVE UNA MOGLIE DEL PROPRIO AMANTE VIVE E PURE UN FIGLIO

    Questo nel triangolo della dinamica manipolazione negativa del uomo amante e della amante che RITORNATA A SOTTOMETTERSI ALLA SUA DIPENDENZA non sente nessun ostacolo emotivo verso altrui persona la moglie ad esempio o il figlio altrui CONTA SOLTANTO ESSERCI PER LA PROPRIA DIPENDENZA AFFETTIVA E PSICHICA

    Si può sempre uscirne LIBERE E VERAMENTE SANE

    Curandosi e STACCANDOSI DA RELAZIONE MANIPOLAZIONE NEGATIVA NELLA QUALE TUTTI SI ACCORGONO DELLOMSCHEMA

    Eccetto chi sta immerso nella dipendenza mai curata in modo da riuscire a staccarsi e a vivere relazioni sane dov’è sane significa a due e punto poi in due ci si può pure vivere quando si vuole pure senza convivere ma ciò che rende una relazione SANA DOPO ANNI É IL NUMERO DUE E PUNTO!!!!

  • cossora, 11 Settembre 2021 @ 14:58 Rispondi

    @lolly stare bene è la cosa normale.
    Inizia a settare il tuo cervello su questo. Stare bene non è uno stato divino, è la normalità.
    Se il legame spezzato con tuo marito brucia ancora, la ferita è tua. C’è qualcosa che tu non perdoni a te. Scava li (se vuoi).
    Io capisco quello che vuoi dire nella misura in cui so perchè a me il mio ex marito non fa male: perchè l’ho lasciato io. E non l’ho lasciato come un uomo lascia sua moglie (perchè -scoperto o reo confesso- c’è un’altra donna) ma perchè non c’era più amore (l’Amore di coppia intendo) e non si sta insieme a 40 anni come fratelli.
    Neanche per i figli, neanche per i parenti, neanche per il credo.
    Si sta insieme perchè ci si Ama e ci si lascia perchè non ci si Ama.
    Ci ho messo quasi due anni a mettere a fuoco e poi ho detto ‘io non ti amo più, e tu nemmeno. Ci ho osservati, se in questo tempo uno dei due avesse avuto paura di perdere l’altro, si sarebbe attivato. Mentre invece ci vogliamo bene ma non abbiamo fatto niente per provare a riaccendere l’Amore. Abbiamo aspettato e sperato che la crisi passase da sola. Chiudiamola qui prima che iniziamo a massacrarci’.
    Sia chiaro: di uomini che non mi danno emozioni non ne voglio nemmeno io. Possono essere divorziati, psicoanalizzati, risolti e col miglior pedigree del mondo ma.. non basta per farmi battere il cuore!
    Sto tanto bene @lolly, sto tanto, normalmente bene 🙂

  • Lolly, 11 Settembre 2021 @ 14:27 Rispondi

    @ Cossora…ti ascolto…tu hai quella consapevolezza del reale senza fronzoli che mi piace tanto. Ti dirò…io sola non sono mai perché per natura sono una grande compagnona, ho tanti amici, viaggio ed esco con loro, organizziamo serate e poi tra figli e parenti non si può parlare di solitudine. La solitudine di cui parlo io è quella del cuore..la paura che questo cuore non batta più. Non sono una che si accontenta di avere qualsiasi uomo al proprio fianco, perché altrimenti non esce, non si diverte, io faccio tutto da sola e me ne vanto. Ma non trovo uomini interessanti, che mi incuriosiscono , che accendono in me il desiderio che è alla base di una relazione amorosa. Per intenderci, io di uno che non mi emoziona, ma che mi serve per compagnia…non so che farmene!! So che capisci ciò che intendo…forse il problema è mio?…non so…per quanto riguarda il mio ex marito hai ragione…resto legata al suo vivere, non perché mi importi di lui come uomo, ma sento che resta un legame affettivo familiare che mi provoca sofferenza. Devo staccarmi anche da questa immagine obsoleta che non esiste più e faccio fatica a farlo…forse perché ho lottato tanto per tenere unita la famiglia , forse perché credo nella famiglia intesa come condivisione e reciprocità,
    che immagino un giorno di poterne avere un altra( con un altro ovviamente) ..non so… questo per me è lo scoglio più grande da superare…ci aggiorniamo cara Cossora…aspetto che tu scriva…

  • Ariel, 11 Settembre 2021 @ 13:11 Rispondi

    Secondo me,la bellezza e entusiasmo di cui si scrive e che sicuro resta una verità di vita vissuta e sentita esprime nel caso di chi ési é decisa a fare la amante SOLTANTO DIPO AVER VISSUTO TRE ANNI DI EMPRISE MANIPOLAZIONE NEGATIVA che ha potuto esprimersi per tre anni da parte di un uomo CIALTRONE per il solo fatto di aver FATTO CREDERE PER TRE ANNI che aveva intenzione di separarsi per formatore nuova coppia

    Poi usando tutte le armi tipiche come da scienza nella dinamica che la scienza ha scoperto ed osservato essere prodotto della manipolazione negativa che si attacca perfetta alla dipendenza affettiva

    Ecco che ovviamente una donna che NON RIESCE AD OTTENERE CIÒ IN CUI HA CREDUTO PER TRE ANNI O IN ALCUNI CASI PER PIÙ ANNI ANCORA
    e visto che lui NON QUALGLIA ma Anzi é RIUSCITO NEL SUO INTENTO HA RESO LA AMANTE DIPENDENTE DA LUI

    INFATTI IN QUESTI CASI LEI CI RITORNA PUR DI NON PATIRE LA CRISI DI ASTINENZA

    la dipendenza affettiva fa FARE E DIRE COSE CON UN UNICO SCOPO

    Solo così CI STO BENE NELLA MIA DIPENDENZA AFFETTIVA E NELLA MIA DROGA LA MIA DOSE PURCHÈ ABBIA LA SOSTANZA

    IL MIO CARNEFICE DORATO vestito di azzurro

    Questo comportamento non aiuta a uscire dal proprio tunnel perché la dipendenza fa percepire come UNICA SOLUZIONE ALLA SOFFERENZA DEL MECCANISMO DROGA CRISI ASTINENZA il RIPIEGARSI ALLA SOTTOMISSIONE

    Credendo che il fatto di vivere alla carpe diem sia il BENE PER SE STESSE!!
    Ora esiste un vero bene per ciascuno di noi che si chiama SCIENZA e che appunto ci aiuta a vivere meglio e più a lungo e soprattutto a avere in se stesse il bene più prezioso

    La propria INDIPENDENZA MENTALE E FISICA

    E cioè che SE UN UOMO MI TRATTA DA PEDINA DA GIOCHINO
    STO CAPACE DI MANDARLO A FANCULO

    SE NON CI RIESCO NON SONO COLPEVOLE DI NULLA ma posso curarmi la DIPENDENZA MENTALE E FISICA

    Questo soi é un bene UNIVERSALE DELLA SCIENZA

    Però attenzione ma alcuni casi di donne che ho conosciuto si sono presentate in terapia dopo aver vissuto diverse relazioni manipolazione
    Anche qui ho letto di persone che non era al primo narcisista e questo aiuta poi a fiondarsi a curarsi la propria dipendenza affettiva e psichica

  • Ariel, 11 Settembre 2021 @ 12:32 Rispondi

    Carissime tutte le Donne che mi sono care perchè ho imparato nel tempo della mia lunga vita fino a qui che AMARE LE DONNE EQUIVALE AD AMARE SE STESSE!!!

    ecco che con questo mio primo pensiero è premessa desidero che sappiate che ieri notte per puro caso stavo sfogliando delle pagine di un articolo di un avvocato qui Francia
    Poi ho smanettato web alla ricerca della conoscenza delle leggi esistenti qui in Francia e ho scoperto più nel dettaglio un mondo dove FINALMENTE HANNO CAPITO che FARE LEGGI A TUTELA DELLE AZIONI NEGATIVE fatti CRIMINE che si estende a VIOLENZA PSICOLOGICA che SEMPRE se non ci si TOGLIE DA RELAZIONE arriva IMMANCABILE QUELLA FISICA

    Il concetto base da cui sono partiti é che la donna soprattutto MUORE O VIENE DISTRUTTA A FUOCO LENTO nelle realtà di relazioni affettive con uomo e NON DENUNCIAVA MAI O QUASI MAI tutto abuso subito

    Abuso che NON RIGUARDA come possiamo pensare SOLTANTO ECCESSI EVIDENTI ma LA MANNAIA CHE SI ABBATTE INESORABILMENTE ATTRAVERSO DUE AZIONI

    LA EMPRISE MANIPOLAZIONE NEGATIVA
    Ê MOLESTIE ARCELEMENT può essere mobbing sul lavoro oppure A SCUOLA TRA RAGAZZINI !!!!
    Una vera PIAGA SOCIALE che in Italia ancora resta NASCOSTA e se ne parla troppo poco per ciò che riguarda la legge che manca manca ci sta un VUOTO LEGISLATIVO FATTIVO ENORME!!!

    Ora qui il mio scopo é rivolto a da un lato a tutte le care Donne le mie «  Cicale,sorelle nel sole » ( cit.S Quasimodo)
    Che piene di sofferenza patita nel tempo e che nel paese stato dove vivete NON AVETE possibilità a denunciare non più di tanto per via che si può denunciare MA DOPO SENZA LEGGE PRECISA SI RESTA CON I COLPI DENTRO ricevuti nella manipolazione negativa con i colpi fuori negli occhi pesti nascosti ai più al SILENZIO TOMBALE che qui aggettivo sta appropriato il SILENZIO DELLA LEGGE!!! Che NON CI STA!!

    Almeno sappiate Sorelle nel sole che in altri paesi del mondo esistono leggi che PROTEGGONO LA DONNA da manipolazione negativa messa in campo da emprise E DOVE LE DONNE CHE RISVEGLIO DELLA DIPENDENZA AFFETTIVA NON SE NE ACCORGONO NON RIUSCENDO A STACCARSI DAL LORO MANIPOLATIVO NEGATIVO

    Ecco che in Francia la legge di equiparazione della violenza fisica a quella psicologica DATA DEL 2010
    E nel 2020 hanno potenziato alcuni aspetti importanti
    Ad esempio il medico che conosce la donna é obbligato a testimoniare la sua opinione personale professionale se secondo il suo parere la sua paziente é sotto emprise psychologique andando a casser il segreto professionale e anche se la donna non sia d’accordo che lui testimoni la sua Valutazione di esperti o Medico che conosce la persona sotto diversi aspetti medici e di relazione tra paziente e medico che inevitabilmente contiene confidenze sul entourage di propria vita affettiva e eventuali problemi

    Pensiamo a forme di disturbi semplici come insonnia o peggio EMATOMI SPARSI….o tensioni dello scheletro mal di schiena mal di stomaco etc.

    Care donne le nostre cicale sorelle del sole in Francia almeno denunciano molto di più
    Andando a portare sollievo al loro sofferenza che senza legge ACUISCE AUMENTE LO STATO DI MALESSERE ED ACCETTAZIONE DEL PROPRIO VISDUTO
    Rendendo la SALITA AL USCITA DAL TUNNEL PIÙ LENTA E DOLOROSA

    Ecco sapere che accanto a voi un paese sta avanti é una OTTIMA BUONA NOTIZIA perché DA COSA MASCE COSA e se avviene accanto a noi la speranza é quella di poter COPIARE le buone leggi rendendo GIUSTIZIA AD OGNI DONNA PER OGNI CASO SPECIFICO

    E ricordarci che in ogni caso si PROTEGGE PURE LA INFANZIA !!!
    Vi invito a esplorare web articoli che riguardano argomento relazioni affettive da manipolazione EMPRISE PSYCOLOGIQUE ARCELEMENT
    La legge cosa dice cosa dice la stampa interviste

    Questo MI HA MOLTO SOULAGER CONFORTATO ripensando NON SOLTANTO AL MIO PASSATO VISSUTO ma a tutte le mie

    Più care CICALE,SORELLE NEL SOLE!!!

  • Ariel, 11 Settembre 2021 @ 11:39 Rispondi

    @CaroAlessandro non sono d’accordo su il tuo punto di vista del non fare paragoni tra casi così secondo me occorre se si vuole scambiare analisi dei comportamenti che si sono vissuti nel proprio cado

    Lo scopo NON È fare il metodo del “ asilo” con cui concordo nel tuo esempio scritto a @ Molly e cioè il levare responsabilità semplicemente dicendo come fanno i bimbi a asilo quando dicono di fronte a maestra che li riprende “ MA LO HA FATTO ANCHE TIZIO P CAIO”

    Visto da questo punto di vista il tuo ragionamento è impeccabile

    Ma il confronto scambio di racconto vissuto spinge a analisi dei comportamenti tenuti da ogni persona in ogni ruolo del caso di cui si scambia si scrive

    Il comparare i casi resta FONDAMENTALE per riuscire a capire la dinamica di ogni relazione affettiva sia nei punti comuni a tutti sia nelle differenze

    Ecco che infatti anche nella legge di diritto correggimi se sbaglio ma credo che RIFERIRSI A Csi di giustizia sentenze di passato Sia una forma utile a dimostrare la difesa o la accusa a seconda se la usa un Pm o un avvocato difensore

    La cosa sbagliata è farsi la guerra con emozioni di pregiudizio e negative che NON aiutano affatto a SCOPRIRE la
    Conoscenza sul campo fattivo di esperienza vissuta nei vari casi

    E quindi il fare paragoni aiuta analisi del perché si reagisce in modo X O U O Z etc.

    Un conto è fare lo scarico emotivo tipo infanzia o politica
    Ma credo resti una evidenza concreta scrittura di tutte noi lettrici e lettori scriventi che ANIMA CHE PRODUCE SCOPERTA E CONOSCENZA È PROPRIO LO SCAMBIO NEL FATE PARgone tra i propri casi vissuti

  • cossora, 11 Settembre 2021 @ 10:18 Rispondi

    Ho fatto 21 giorni di silenzio @Lolly, ho cercato di farlo anche a voce, per quanto più tempo mi fosse possibile. Fermi, e in ascolto, sentiamo tutto e vediamo come tutto sia interconnesso e come le cose che non stanno nel loro posto in realtà siamo noi per primi ad inchiodarle nel posto sbagliato. Silenzio e di pace .. me ne regalo ogni volta che posso.
    In silenzio si possono fare tantissime cose: pulire, pregare, camminare, mangiare, leggere, sistemare i fiori, visitare una chiesa o una mostra. Si ama molto, in silenzio.
    Mi spiace per i tuoi momenti di sconforto e solitudine spero ce ne siano altrettanti gioiosi (anche se non li citi quasi mai.. non si fa!) di solitudine.
    E poi.. c’è tantissima bellezza intorno a noi!
    Ho un mio quaderno (che cambia forma e dimensione man mano che si riempe) anche io dove ci scrivo, disegno e incollo di tutto. A volte lo dimentico per parecchio tempo, come avessi bisogno di non immagazzinare nulla, di farmi attraversare dalle cose e basta. Nuvole sulla mia testa che spinte da qualcosa arrivano e così se ne vanno. Ma so che è li!
    Inizia ad incollare e scrivere cose belle pensate e innescate da cose altrettanto belle.
    Leggo che sei ancora molto ‘aggiornata’ sulle vicissitudini del tuo ex marito. Quando puoi, ascoltami: scansale. Scansa lui e tutte le sue forme (gente che ti viene a raccontare, ad esempio, i paesi sono popolati da chi ti fa sapere sempre qualcosa indirettamente: non è MAI un caso. Abito in un paese di 6mila anime e ti assicuro che potrei sapere il colore delle mutande dei figli di lei se volessi. ma volo troppo in alto perchè mi possano raggiungere!).
    Insomma: ai ‘piccoli’, le piccole cose.
    Ti abbraccio anche io 🙂 grande amica isolana!

  • Azzurra, 11 Settembre 2021 @ 09:30 Rispondi

    @Molly, @Leilei qui ne ha ricevute di critiche altroché! Lo può testimoniare lei stessa! Qui non si fanno differenze di genere, ci fai così stupide?

  • elleelle, 11 Settembre 2021 @ 09:05 Rispondi

    @Ale
    A me sembra che @leilei di critiche ne abbia ricevute un bel po’. Praticamente nessuna di noi le ha detto “Che brava, fai bene!”, anzi!
    Le sono anche stati dati tanti consigli, le sono stati dati spunti per riflettere su se stessa perché comunque si capisce che non è in una situazione in cui sta poi così bene.
    Poi ognuno fa quello che vuole ma la sua situazione non è stata ignorata perché lei è una donna.

  • Molly, 10 Settembre 2021 @ 21:48 Rispondi

    “Pochi ammettano di aver esagerato molly. Quello che mi inquieta di tuo marito è la dimostrazione, con questo episodio, di quanto lui abbia fatto certe cose con premeditazione e programmazione a tavolino e non sull’onda della passione.”

    Vedi, @Alessandro, ricordo che Leilei ha raccontato di aver organizzato una sua uscita di due giorni con l’amante e ha calcolato tutti i dettagli, persino coinvolgendo un’amica per l’alibi perfetto, con tanto di messaggio registrato dell’amica stessa. Se non è tutto freddamente calcolato lì? Ricordo anche che con l’amante discutono le foto che lui segretamente scatta alla moglie per denigrarla. Al marito ha detto che la storia è finita parecchio tempo fa, sa che ne soffre tremendamente e ppure continua imperterrita.

    Eppure @Leilei ha affermato che in caso di necessità getta senza esitazione l’amante dalla torre e resta con il marito con cui comunque fa un sacco di cose e viaggi e a cui vuole un gran bene. Non è la stessa cosa? Eppure non ho sentito nessuno metterla in discussione né come amante né come moglie. Sarà perché è una donna??

    • alessandro pellizzari, 11 Settembre 2021 @ 08:31 Rispondi

      Vedi molly è sbagliato quando ci riferiamo a tuo marito fare subito il paragone con il comportamento di altre lettrici. È fare come quei politici che si giustificavano per i loro illeciti parlando degli illeciti degli altri. Si parlava del Tuo caso. E sottolineavo un indizio inquietante di programmazione e premeditazione in un settore, quello di mandare l’amante a fare la amica dalla moglie (gli altri sotterfugi da amanti sono ordinaria amministrazione, qui siamo ben oltre). Vedi, quando le ragazze ti accusano (a volte a sproposito) di prendertela con le amanti come fanno tante mogli è proprio per questo tuo atteggiamento accusatorio e un po’ anguilla su tuo marito. Riflettici e finiamola con ke accuse incrociate

  • Lolly, 10 Settembre 2021 @ 18:39 Rispondi

    @ Cossora cara…mi mancavi…sai che io ho un quaderno dove annoto le frasi o i pensieri che più mi colpiscono e spesso riscrivo le tue considerazioni?..anche quelle di altre…in modo da rileggerle nei momenti di sconforto e solitudine..ti abbraccio ❤

  • cossora, 10 Settembre 2021 @ 11:49 Rispondi

    @Lolly come al solito sono d’accordo con te!
    E aggiungo che, purtroppo, ‘il tipo di uomo che non va’ come lo definisce @Ale è purtroppo la maggioranza (quelli non testati non contano, in termini di probabilità se mettessimo al banco di prova ogni uomo sulla Terra, se ne salverebbero pochissimi).
    Che dire? Eh.. ci sono pochi scenari.
    Io sono felice di aver avuto due meravilgiosi figli da un uomo ho amato tanto e a lungo.
    Ma tutto passa, cambia.. è la vita.
    Si può decidere di stare a tutti i costi (e ognuno sa che cosa gli costa di più tra stare e andare).
    Si può decidere di mentire e avere una doppia vita.
    Si può decidere di liberarsi e accogliere qualsiasi cosa la vita ci offra.
    Le farfalle nello stomaco dopo una separazione -a mio avviso- sono state una grazia dal cielo, anche se finiscono col diventare una dis-grazia.
    Bisogna decidere se si è disposti a rinunciare alle farfalle o alla tranquillità. In questo caso ‘cosa e chi’ buttare giù dalla torre è una decisione personale, indiscutibile.
    Non ho bisogno di compagnia h24, non ho bisogno di soldi, non ho bisogno di scaricare tensioni, non ho bisogno di una metà perchè grazie al cielo sono tutta intera.
    Va da se che l’unica cosa che può ‘convertirmi’ è provare un’emozione irrinunciabile 🙂

  • Lolly, 9 Settembre 2021 @ 15:35 Rispondi

    Concordo con @ Alessandro…non è una questione di regioni…ma dipende dalla società odierna. Anche da queste parti, non se ne salva uno…sfruttano le donne, mogli, amanti, fidanzate succhiando loro energie, e come le ” gatte morte” al maschile, non fanno nulla…stanno fermi..ricevendo tanto e dando poco ,spesso ad appannaggio della donna che idealizza come se avesse l’uomo migliore del mondo al suo fianco…siamo noi che gli diamo importanza!!

  • elleelle, 9 Settembre 2021 @ 14:39 Rispondi

    @Crocus, Lia,
    Gli uomini della mia città sono quasi senza speranza: provinciali, narcisisti, pieni di sé, mammoni, viziati, conformisti…
    Se poi ci muoviamo nella zona est della regione uhhh, sono conosciuti in tutta Europa. Attendo un’invasione di finlandesi concreti e di poche parole 😀

    • alessandro pellizzari, 9 Settembre 2021 @ 14:42 Rispondi

      Regioni e altro non c’entra è proprio un tipo di Uomo che non va ed è un problema mondiale. Anzi al peggio non c’è mai fine

  • Crocus, 9 Settembre 2021 @ 14:25 Rispondi

    @Lia siamo in ottima compagnia vedo!
    @elleelle dai dai dai dai! Un abbraccio a entrambe!

  • Lia, 9 Settembre 2021 @ 13:38 Rispondi

    @elleelle, @Crocus, se non ho capito male sono anch’io vicina. Sarebbe bello avere delle statistiche regionali. Forse la nostra ha il primato sugli uomini pacco…

  • elleelle, 9 Settembre 2021 @ 13:25 Rispondi

    @Crocus
    Pensa se fosse così, se ci conoscessimo… Mamma mia, un enorme concentrato di sfortuna

  • Crocus, 9 Settembre 2021 @ 12:02 Rispondi

    @ellelle sì sì siamo della stessa zona, ricordi quando avevo usato l’espressione “non fa mica un chilo” e mi avevi detto che anche da te si dice così :)? Oh @elleelle magari ci conosciamo anche :D.

  • elleelle, 9 Settembre 2021 @ 11:35 Rispondi

    @crocus
    “che dio te stradora come dicono dalle mie parti”
    Lo dicono anche dalle mie parti, chissà se abiti ancora in zona “te stradora” o ti sei trasferita in un’altra regione…
    Magari siamo vicinissime e non lo sappiamo 🙁

  • Molly, 9 Settembre 2021 @ 11:16 Rispondi

    Wow, @Alessandro, sarebbe un onore!! Mi ci vorrà un po’ per metterlo insieme. Ti ringrazio molto.

    In effetti spero che più persone che hanno perdonato portino la loro testimonianza di come la loro relazione è cambiata.

    Ovvio che resta l’amaro in bocca per quello che è accaduto e che non si può cancellare. Ma la vita continua. Davvero!

    • alessandro pellizzari, 9 Settembre 2021 @ 11:33 Rispondi

      ottimo quando vuoi aspetto.

  • Molly, 9 Settembre 2021 @ 10:41 Rispondi

    eEllelle ha scritto 8 Settembre 2021 @ 14:23Rispondi
    @Molly
    “CERTO CHE SI PUÒ ESSERE DELUSI DA SE STESSI”

    Per me questa è la chiave di volta. E non ha bisogno di se o di ma e di altre inutili elucubrazioni. Non è da tutti mettersi a nudo e prendersi la responsabilità delle proprie azioni senza trovarsi scuse “ero innamorato, la nostra relazione era in crisi etc”.

  • Molly, 9 Settembre 2021 @ 10:26 Rispondi

    Per @Anto

    “Ripeto che non sappiamo se ciò non è stato motivo di tensione o litigio tra loro. Il fatto che possano avere avuto un disaccordo non necessariamente doveva rappresentare la fine della loro relazione.

    Con mio marito abbiamo sviscerato il tradimento per mesi e mesi e deciso che ora guarderemo avanti e non ne parleremo più. Quindi a lui non lo chiedo se è stato motivo di tensione tra loro.

    Lei, da spavalda che era, si è affrettata a bloccarmi sui social e cellulare (coraggiosa eh!!) per cui non glielo posso chiedere e a dire il vero non crederei a una parola di quello che potrebbe voler dire!”

    Forse @Anto non avevi visto questa risposta.

    Non lo sappiamo come ha reagito mio marito o se era anche lui parte di quel giochetto sadico nei miei confronti. Lei è un’esibizionista imprevedibile, questo lo so per certo e come amante penso che sia una caratteristica trasgressiva che può aver affascinato mio marito in quel periodo in cui voleva rompere con l’immagine di sé, lui che è sempre stato ubbidiente, ligio, sempre in riga, grande lavoratore, disponibile a fare riparazioni gratuitamente (insieme a me!) nelle case di parenti e amici, che non aveva mai voluto deludere nessuno.

    Lui è stato uno stronzo, l’ho detto e l’ho ripetuto (e sí, lo penso di tutti i traditori!!) ma ha ammesso le sue responsabilità ed è dispiaciuto del dolore che mi ha inflitto ma lei che non mi doveva niente, che in fondo non mi aveva fatto promesse, non mi doveva nulla né nel bene né nel male e davvero non mi doveva prendere per il culo come ha fatto. E lei scusa per quei comportamenti assolutamente indegni non lo ha chiesto: ha messo la coda tra le gambe e si è nascosta vigliaccamente tra blocchi dei social e cellulare temendo cosa?? Sicuramente per non rischiare di trovarsi davanti alle sue responsabilità, con la fifa nera che la contattassi.

    Io non sono per niente vendicativa e in genere non resto arrabbiata a lungo con le persone ma un trattamento così da quell’essere balordo non riesco a dimenticarlo. Che se ne cerchi uno libero e scelga comportamenti adulti e maturi!!

    • alessandro pellizzari, 9 Settembre 2021 @ 10:43 Rispondi

      Cara Molly, l’importante che tuo marito righi diritto non per convenienza o paura, ma perché ti ha riscoperto e oggi ti ama, anzi ti riama (si deve distruggere prima di ricostruire). Il tradimento, in pochi casi (circa il 10%, il resto sono convenienze mimetizzate) serve anche a questo, a far aprire gli occhi a una coppia che dorme sugli allori ma è recuperabile. Sarebbe bello tu mi scrivessi la tua testimonianza in un testo unico da pubblicare sul blog mandamelo a anpellizzari@icloud.com ovviamente se vuoi. Farei un titolo tipo Perché ho perdonato mio marito e abbiamo ricostruito il nostro matrimonio

  • Crocus, 9 Settembre 2021 @ 10:13 Rispondi

    @Lolly che dio te stradora come dicono dalle mie parti! Sei una donna con la D maiuscola. Infatti non ci vuole molto, basta solo usare il cervello. Chissà se magari tu verrai ascoltata visto che noi amanti sembriamo delle tro** che se la raccontano. Cioè una donna intelligente giustamente si chiede “chissà lui cosa le avrà raccontato di me/noi”. Ed è così purtroppo. Tu non hai idea dei racconti che ho sentito, roba che ti si accappona la pelle. Ed è normale che all’inizio gli crediamo, beh siamo innamorate, direi logico no? Solo con il tempo riusciamo a capire quante bugie ci hanno detto e proprio per questo non capiamo come si possa perdonare questi esseri infimi. Però direi che meglio non chiederselo più perché tanto abbiamo capito l’andazzo. E niente, volevo solo rifarti i miei complimenti perché sei una donna di spessore e la tua presenza qui è FONDAMENTALE.

  • Piccola, 8 Settembre 2021 @ 22:30 Rispondi

    @Crocus hai dimenticato sfigata. Per me sono degli invidiosi sgigati insoddisfatti della loro vita che vanno a rovinare quella degli altri.

  • Lolly, 8 Settembre 2021 @ 20:07 Rispondi

    @ Molly …sai ..anche l’amante del mio ex marito era una mia conoscenza , la madre di un compagnetto di scuola di mio figlio. Pertanto ci vedavamo tutti i giorni come se nulla fosse…ma se ci penso, evitava di parlarmi e comunicare con me….non si è certo comportata onestamente avranno tramato alle mie spalle e penso che utilizzassero la casa al mare come punto di incontro…insomma, tanta roba!!…eppure non riesco a giudicarla, non so le fandonie che lui gli ha raccontato, sicuramente non saprà che non c’era nessuna crisi dichiarata in casa ed i rapporti sessuali mai interrotti. L’unico a sapere la verità è lui, pertanto ritengo lui colpevole. Credimi dal dolore che ho provato , avrei voluto eliminarlo dalla faccia della terra, ma ho preferito tenerlo in vita perché è il padre dei miei figli e avrei fatto un torto a loro…

  • Anto, 8 Settembre 2021 @ 19:01 Rispondi

    @Molly, pero’ perdonami ma cosa pensasse l’amante cercando di essere carina con te o partecipando alle tue cene in casa, francamente non dovrebbe riguardarti. Non sei nella sua testa e non puoi sapere cosa abbia provato..
    Cosi come non capisco le amanti che pretendono di essere nella testa delle mogli giudicando le loro scelte. Se non vivi quanto accaduto ad altri non puoi per definizione capirne un bel niente, solo fare ipotesi (che spesso sono sbagliate)
    Pero’, cara, anch’io che ho perdonato mi sarei davvero domandata cosa possa aver portato mio marito a consentire questo atteggiamento sadico e quasi perverso (da parte di tuo marito eh… )
    Francamente non sarei riuscita davvero a passarci sopra. C’é tradimento e tradimento. Chi comunque tutela il coniuge anche da questo, francamente dimostra di poter davvero avere qualche elemento su cui poter lavorare per ricostruire.
    Lui, che giustificazioni ti ha dato? Secondo me dirti “non ci avevo fatto caso” o ” non mi ero reso conto”…non basta.
    Un atteggiamento normale dovrebbe prevedere quanto meno un certo imbarazzo

  • Molly, 8 Settembre 2021 @ 15:22 Rispondi

    “ma davvero credi che l’amante di tuo marito abbia la responsabilità maggiore nell amantato??“

    Scusa @Lolly ma dove lo hai letto che attribuisco a lei la maggiore responsabilità??

    Ho detto più e più volte che ho sbattuto in faccia a mio marito le sue scelte del cavolo e di come esse abbiano avuto un effetto terribile su di me, di come mi ha fatta sentire derubata della mia vita, ingannata, ferita e presa per il culo.

    Poi ho ANCHE detto che anche lei mi ha VOLUTAMENTE ferita, umiliata e presa per il culo con una falsa cortesia, regali per il cane e altre spavalderie assolutamente non necessarie.

    Ripeto che non sappiamo se ciò non è stato motivo di tensione o litigio tra loro. Il fatto che possano avere avuto un disaccordo non necessariamente doveva rappresentare la fine della loro relazione .

    Con mio marito abbiamo sviscerato il tradimento per mesi e mesi e deciso che ora guarderemo avanti e non ne parleremo più. Quindi a lui non lo chiedo se è stato motivo di tensione tra loro.

    Lei, da spavalda che era, si è affrettata a bloccarmi sui social e cellulare (coraggiosa eh!!) per cui non glielo posso chiedere e a dire il vero non crederei a una parola di quello che potrebbe voler dire!

    Se questo per te @Lolly è dare a lei la MAGGIORE responsabilità dell’amantato, mi sa che sei fuori pista! Indubbiamente si è comportata davvero male e non mi ha affrontata ma è scappata e si è nascosta. Meglio così!! She is a whimp!!

  • Molly, 8 Settembre 2021 @ 14:46 Rispondi

    “Sulla base della mia esperienza dovrei dirle che lui è rimasto dove gli era comodo e che l’amante, quasi cinquantenne come me, era davvero una povera ingenua come lo sono stata io“

    Scusa @Titti e se invece gli fosse venuto conveniente andare con l’amante e lasciare la moglie di quasi 60 anni allora andava bene? Ma non facciamo questi discorsi!!

    Gli amantati non sono tutti con promesse di diventare una coppia ufficiale, sono relazioni EXTRA. In verità la maggior parte della gente si trova l’amante (e fa di tutto per non farsi scoprire!) proprio perché il/la coniuge se lo/a vuole tenere! Altrimenti andava dall’avvocato!!

    Chi non vuole rischiare di non essere scelto tra due (etimologicamente la parola “scelta” vuol dire taglio, esclusione!) persone, e cerca una relazione ESCLUSIVA se ne cerca uno LIBERO!

  • Crocus, 8 Settembre 2021 @ 14:32 Rispondi

    @elleelle esattamente! Che incapace che sono :D! Comunque come tu ben sai quest* pensiero/domanda mi ha turbato per tanto (troppo tempo) MA CHE GENTE C’È IN GIRO? Se penso alla moglie del mio ex (ma anche a lui) ti risponderei: gente cattiva, ignorante, invidiosa e anche malata. Non ho altre risposte.

  • elleelle, 8 Settembre 2021 @ 14:23 Rispondi

    @Molly
    Certo che si può essere delusi da se stessi, bisogna sono vedere se questa delusione è vera o se è di comodo, tutto qui.
    La storia che racconti di tuo marito è molto strana, perché da uomo disinteressato, assente e alla fine anche traditore per un lungo periodo, ha fatto un giro di personalità di 180 gradi subito dopo essere stato beccato. Perdonaci se questo cambiamento repentino sembra poco plausibile alla luce delle nostre esperienze.
    Tu vai avanti a pensare a lui nel modo che è funzionale a quella che vedi come la vostra ricostruzione. Se anche lui dovesse essere un bravissimo attore, a te fa bene vederlo in un altro modo per cui ti conviene continuare così.
    Come ho scritto a @Lolly, dovresti però lasciare perdere la rabbia verso l’amante (e verso di noi) e questa necessità di difendere tuo marito davanti a chi non lo conosce nemmeno.
    Se tu sei passata sopra alle porcate che ha fatto e l’hai perdonato perché secondo te è una brava persona e un ottimo marito, puoi estendere questo perdono e questa comprensione anche a chi si è trovata dall’altra parte come amante.
    Ti farà solo bene vivere senza questo rancore che è così evidente.

  • Ariel, 8 Settembre 2021 @ 11:49 Rispondi

    alessandro pellizzari, 7 Settembre 2021 @ 20:37Rispondi
    C’è solo un responsabile principale che risponde alla moglie e all’amante. Lui

    Esattamente !!!
    Solito cliché della guerra tra ruoli di donna voluto e messo in campo da secoli di triangolazione di origine Machista

    Infatti una delle tecniche di manipolazione negativa é VIRARE LA ATTENZIONE SU ALTRO…
    E cioè io uomo faccio di tutto per mettere contro una donna contro l’altra con strategie di parole e azioni

    Così io uomo non soltanto starò nel ruolo del innocente ma otterrò che la guerra da me provocata apposta

    TENGA BANCO IL POSSESSO MIO MENTALE VERSO MOGLIE E AMANTE!!!

    Poi si dice dopo secoli di questo trattamento strategico
    Ecco vedete le donne sono Str….loro non sono solidali
    Si fanno la guerra

    Certamente infatti la manipolazione negativa ovviamente fa presa proprio quando i legami affettivi sono in grossa crisi qualsiasi legame matrimonio o a,artato che non crea una vera unità di coppia

    E resta SEMPRE LA REGIA DEL SOLITO UOMO MANIPOLATIVO NEGATIVO

    Importante RENDERSENE CONTO perché ovviamente OGNI RUOLO DELLA DONNA VEDE ciò che vede ma essendo in vera sofferenza diviene MOLTO PIÙ FACILE RESTARE CONDIZIONATE da ciò che lui ti MOSTRA IN APPARENZA

    Infatti qui ci si spertica a stecca su chi ha ragione o torto su chi ha offeso o meno
    Senza capire e quindi in difficoltà di sentire che il vero regista e RESPONSABILE É SEMPRE LUI

    UN UOMO CHE É DOUBLE FACE
    VERSO MOGLIE E FIGLI E CASUCCIA SUA
    Ê VERSO AMANTE

    La PROPRIA INDIPENDENZA DI PENSIERO LA SI CONQUISTA

    COME???
    Curandosi la dipendenza affettiva e psichica indotta da alcuni uomini che non si fanno affatto scrupoli o problemi a «  Uccidere » le loro donne!!!!

  • elleelle, 8 Settembre 2021 @ 09:28 Rispondi

    Mamma mia @Crocus, neanche le macumbe sai fare. Chiaro che lui ha scelto di nuovo la moglie, lei si che e’ malefica davvero!
    Per fortuna adesso si puo’ anche scherzare un po’ su queste cose, ma accidenti che gente che c’e’ in giro…

  • Molly, 8 Settembre 2021 @ 09:00 Rispondi

    “Io ho amato un uomo con tutta me stessa nonostante il male che mi ha fatto : non me ne vergogno come fa suo marito….. non sono d’accordo quasi mai su nulla, anche quando dice che il marito è addolorato perché lei “non lo meritava”. ”

    A scanso di equivoci @Azzurra mio marito non ha mai rinnegato di aver fatto coscientemente la scelta di tradirmi. Gli ho chiesto se ne sia valsa la pena e mi ha detto che se allora non avesse pensato che ne valesse la pena non lo avrebbe fatto e che non è stata una scelta fatta con leggerezza.

    Ciò di cui è molto dispiaciuto è di AVERMI FERITA, INGANNATA E DESTABILIZZATA perché io sono sempre stata onesta con lui e non lo meritavo proprio un trattamento del genere. Così come è dispiaciuto di non essere riuscito ad essere il marito che avrebbe voluto essere e aver infangato il nostro matrimonio.

    NON HA DETTO “che schifo è stato flirtare, scopare e spendere tempo con quell’altra” mica è così ipocrita e stupido! E non lo sono nemmeno io! Cerchiamo di non inventare cose e a confondere le acque.

    Nemneno si può essere profondamente delusi di se stessi?? Ma roba da matti!

  • Crocus, 8 Settembre 2021 @ 07:39 Rispondi

    @Lolly ti darei un bacio guarda. Meno male che dall’altra parte della barricata ci sono anche donne di spessore come te. Ma sai @Lolly per ragionare come te bisogna essere intelligenti, se manca l’intelligenza a una moglie, la povera amante è fregata e finisce come sono finita io ossia messa alla gogna a 360° (vita personale, ufficio ecc) minacciata e ricattata perché lui povero cucciolo è stato stregato, ma wow! Molto probabilmente le mie macumba (di cui lei mi accusò) non hanno funzionato visto come è finita la storia.

  • Piccola, 8 Settembre 2021 @ 07:16 Rispondi

    @LOLLY ho pianto leggendoti non da amante ma da figlia di genitori separati. Ho vissuto le emozioni di tuo figlio per tutta la mia vita. Mi sono ritrovata con la moglie del mio amante che ha usato le loro figlie contro di me per salvare il loro amore apparente. Io amore non ne vedo per niente, invece nelle tue parole leggo un mondo di amore per tuo figlio e per la vostra famiglia. Se lui è arrivato a fare questo ragionamento profondo è solo grazie a te che non ti sei nascosta dietro un dito. Ti abbraccio.

  • elleelle, 7 Settembre 2021 @ 21:39 Rispondi

    @Azzurra
    Io sono abbastanza rigida su certe cose, per cui non sarei mai andata dalla moglie a fare la simpatica.
    Però vedi, trovo strano che due persone che hanno una relazione non parlino del comportamento da tenere coi coniugi ad una cena aziendale a cui intendono presenziare entrambi e che succeda una cosa del genere.
    Sembrano tutti dei bambini sventati e forse lo sono davvero.
    Resta il fatto che il marito non ha fatto una piega per queste cose, in quanto ha continuato a stare con l’amante. Non è questione di essere ammaliati dalla Maga Circe, è proprio menefreghismo e alla luce di questo, giustificazioni del tipo “Mi dispiace, sono stato tanto cattivo” da parte di un cinquantenne fanno un po’ ridere.

  • Viovio, 7 Settembre 2021 @ 21:23 Rispondi

    @Lolli standing ovation… nient’altro da aggiungere

  • elleelle, 7 Settembre 2021 @ 21:22 Rispondi

    @Lolly
    Mi spiace molto per quello che prova tuo figlio, deve essere molto difficile per lui.
    Però vedi, ha la maturità per rendersi conto dei suoi sentimenti di rancore e di parlarne. Questa secondo me è una cosa che fa gli fa onore e che gli permetterà in futuro di elaborare e trovare una soluzione.
    Chi invece se la prende con chi non è responsabile di quello che le è successo, resta ferma in una situazione di stallo, in cui non si evolve. Non sarebbe meglio ammettere di essere arrabbiate nere con marito e ex-amante e di non sapere come superare questa fase?
    Invece no, sono sempre gli altri che capiscono male, che non si rendono conto, che non sanno.
    Alle offese non seguono mai delle scuse, neanche quando i termini usati sono pesanti e “porcate” è un termine molto pesante e irrispettoso.
    Si resta ferme nella propria rabbia anche quando il perdono non è completo e lo si rivolge solo alla persona a cui fa comodo rivolgerlo e non all’altra parte in causa. Dopo appunto si usa una parola come “porcate” per definire situazioni in cui c’era amore almeno da una parte e questa cosa andrebbe rispettata.
    Trovo tutto questo di una tristezza infinita.

  • Ginger, 7 Settembre 2021 @ 21:10 Rispondi

    @ oldplum in teoria, come dici giustamente, si dovrebbe andare dall’avvocato per i figli, ma qui dalle mie parti lo fanno in pochi. Chi ti può perseguire se non fai accordi scritti sui figli? Può succedere qualcosa?

  • Titti, 7 Settembre 2021 @ 21:09 Rispondi

    Ragazze, io non so dove sia la ragione e dove il torto. Mogli amanti… davvero non so. Posso parlare della mia esperienza e dire che lui mi ha usata sempre e buttata . Che la sua serenità, va di pari passo con la amoralità. E che a differenza di sua moglie, sono fortunata a non doverci avere più a che fare. Una volta all’inizio, mi disse con le lacrime agli occhi che sua moglie lo aveva accusato di essere arido, incapace di provare sentimenti. Io mi commossi, povera stupida, e invece aveva ragione lei. Abbiamo sbagliato entrambi,io per amore , lui per evasione e senza rimetterci uno spillo , economicamente, moralmente e nella vita di tutti i giorni. Come ho già detto, la sua vita riprende serenamente. Era sereno quando descriveva la moglie come una sempliciotta, lo era quando mi scop@ parlandomi d’amore. Lo era quando mi ha scaricata prima di andare in vacanza, lo era ieri quando ha messo su quella farsa telefonica. Io non entro nel merito della situazione di @Molly, se a lei sta bene, chi siamo noi per obiettare? Sulla base della mia esperienza dovrei dirle che lui è rimasto dove gli era comodo e che l’amante, quasi cinquantenne come me, era davvero una povera ingenua come lo sono stata io . Ma chissà dov’è la verità….fra chi mente, chi si convince che sia vero ciò che non lo è, chi recita, chi soffre come un cane, chi porta le corna e chi le mette, non vince nessuno.

  • Lolly, 7 Settembre 2021 @ 20:21 Rispondi

    @ Molly…da moglie tradita e non da amante, mi sento di dare ragione alle altre. Da moglie a moglie…ma davvero credi che l’amante di tuo marito abbia la responsabilità maggiore nell amantato??…i nostri mariti avrebbero dovuto rispettarci non l’altra. Io se avessi voluto ..nei momenti di rabbia..mi sarei scagliata contro di lui, non lei..tu non la pensi così?…mi viene in mente il discorso che fa mio figlio:..mamma, io non voglio conoscere lei perché ho troppa rabbia dentro contro papà, ma siccome non voglio perderlo riverso questo rancore su di lei…ma so bene che lei non c’entra nulla… è l’unico modo che ho per salvare il rapporto con mio padre.

    • alessandro pellizzari, 7 Settembre 2021 @ 20:37 Rispondi

      C’è solo un responsabile principale che risponde alla moglie e all’amante. Lui

  • Nina, 7 Settembre 2021 @ 16:37 Rispondi

    Infatti il mio ex non era sposato e, se ricordate bene, voleva sposarsi x poi separarsi perché lo riteneva più conveniente! Ricordo il commento di @oldplum: “questo è un obbrobrio morale e giuridico”. Avrei dovuto troncare lì…

  • Crocus, 7 Settembre 2021 @ 15:01 Rispondi

    @elleelle infatti, speriamo che almeno stia bene povera donna… Ti immagini cosa avrà subito?

    @Ale in termini di statistica lascio a te la palla non è materia mia però ci tengo a precisare che qui ci sono più amanti che raccontano di mogli che le hanno rovinato la vita e non di amanti che sono andate apposta a conoscere la moglie. Tra le due trovo comunque più grave il primo comportamento. Il secondo è squallido ok ma di fatto nessuno viene sciolto nell’acido e cose simili, nel primo caso c’è gente che ci rimette in salute/vita.

    @Nina è giusto ignorarla concordo, ma è anche un “bene” che lei esprima le sue baggianate, così le ragazze che leggono e non scrivono possono imparare tante cose…

    @Rosa clap clap, d’accordo su tutta la linea.

  • Ariel, 7 Settembre 2021 @ 14:53 Rispondi

    @Nina

    ESATTAMENTE!!

    Il potere della LIBERTÀ di scegliere chi leggere e a chi rispondere!!!

  • Molly, 7 Settembre 2021 @ 14:51 Rispondi

    “Il termine “porcate” utilizzato nei confronti dell’amante e guarda caso mai nei confronti del marito.
    @Molly ma secondo te con chi le avrà fatte mai le porcate questa donna per ben 4 anni? “

    @Tosa leggi solo quello che vuoi ma non sei obiettiva.
    “Quella “ragazza” ha quasi 50 anni e non è una bambina indifesa. Ha fatto le sue scelte e le sue porcate coscientemente, COME LE HA FATTE MIO MARITO e tutti quelli che tradiscono.“

    @Rosa non sei obiettiva, avevi sottinteso il termine “porcate” sostituito dal pronome “LE”. Sii maggiormente obiettiva.

    Sono stata accusata di non fare interventi utili ma mi chiedo in che modo gli interventi tutti contro di me sono di qualche aiuto a qualcuno. Scusate ma ora state esagerando.

  • Piccola, 7 Settembre 2021 @ 14:48 Rispondi

    @Ale concordo con @Rosa e @Crocus…però pure voi ancora leggete Molly? Io leggo solo sue sottili offese e non trovo utile la sua testimonianza perché è a senso unico. Preferisco leggere tutto il resto. Inutile combattere contro i mulini a vento, È più facile dare colpa alle amanti…lasciamo queste illusioni.

  • Molly, 7 Settembre 2021 @ 14:42 Rispondi

    Anche io ci vedo l’intento preciso di offendere.
    Il termine “porcate” utilizzato nei confronti dell’amante e guarda caso mai nei confronti del marito.

    Guarda @Rosa che di mio marito ho detto più volte che ha fatto lo stronzo. E anche che gli ho sbattuto in faccia tutte le vigliaccate che ha fatto. Leggi meglio!

  • oldplum, 7 Settembre 2021 @ 14:41 Rispondi

    Cara @ginger, si va dall’avvocato comunque per gli accordi sui figli (affidamento e mantenimento. I conviventi (senza contratto di convivenza) non hanno obblighi reciproci. Possono avere beni in comune ma su quelli si regolano come normali “comunisti ” (il codice civile li chiama così).

  • Azzurra, 7 Settembre 2021 @ 14:32 Rispondi

    @Ellelle è ovvio che qualsiasi cosa dica @Molly è inquinato da come lei si pone e si è posta sin dall’inizio senza evolvere come ben dici tu. Il termine porcate ha dato fastidio anche a me ma ormai ci passo su, cosa vuoi che le spieghi a @molly, che le porcate ce l’ha lei nella sua testa? Io ho amato un uomo con tutta me stessa nonostante il male che mi ha fatto : non me ne vergogno come fa suo marito, perché io davvero ho provato amore, non rinnego ciò che è stato e non do’ la colpa a lui per aver tradito mio marito. Sono mie responsabilità non sue. Delle tante cose che dice @Molly non sono d’accordo quasi mai su nulla, anche quando dice che il marito è addolorato perché lei “non lo meritava”. Nessuno lo merita, il fatto è che succede per altri motivi non certo perché qualcuno lo merita. Chissà perché si è accorto che lei non lo meritava dopo 4 anni. Infine vorrei dire un’ultima cosa. Tralasciamo per un secondo il fatto che si stia parlando di @Molly che non ci fa essere obiettive… Se davvero l’amante del marito si è comportata nel modo in cui dice lei non è stato un comportamento gradevole il suo, proprio per niente. E anche se lui le avesse raccontato che la moglie era una pazza fuori di testa questo non l’autorizzava a comportarsi in modo cinico, meschino e offensivo della dignità altrui. Ci siamo innamorate di un uomo sposato ma questo non ci autorizza a prenderci gioco dell’altro. È vergognoso davvero

  • Rosa, 7 Settembre 2021 @ 13:48 Rispondi

    Anche io ci vedo l’intento preciso di offendere.
    Il termine “porcate” utilizzato nei confronti dell’amante e guarda caso mai nei confronti del marito.
    @Molly ma secondo te con chi le avrà fatte mai le porcate questa donna per ben 4 anni? E non mi riferisco solo al sesso.
    Le porcate le fanno quelli che partono in malafede, quelli che sanno da subito che non lasceranno mai la moglie/marito e fanno intendere il contrario.
    Mi spiace ma non sono affatto convinta dal personaggio @Molly. A me sembra una provocatrice e basta. Anche quando si sforza ( e si “sente”) di fare l’empatica.
    Come mai con White, con Lolly questo non accade?

  • Ariel, 7 Settembre 2021 @ 13:33 Rispondi

    @Old

    oldplum, 6 Settembre 2021 @ 19:11Rispondi
    @finger, tesoro.

    E daje con sto @finger??
    Ah ah piccola pausa del sorriso
    Ma Old guarda che tuttalpiù finger é lui che finger
    Lei è GINGER!!!
    N’a Donna sicuro tesoro e che spero svolti tutta la sua vita nuova
    Che ex resti dove é purchè milioni di km lontano da lei
    Che a uno così se la carta canta

    ALLARME ROSSO ALLAGA LA RAPIDA E RAPIDA SCAPPAAA!!

    Il tuo compagno non ha mai fatto le sceneggiate del tira e molla esco ma non esco ti amo ma guarda che ti faccio il silenzio del xxxxzo punitivo da vera Scienza fusa del MANIPOLATIVO negativo

    Non mi pare tu Old abbia mai mai raccontato del tuo attuale compagno in queste performance da vero STRONZO !!!

    Ecco perché secondo me la carta che canta non sarebbe affatto affidabile unicamente perché AUTOSTIMA CHIAMA E DICE

    ALLARME ROSSO mica ci abbiamo scritto in fronte

    CROCEROSSINA DEL XXXZO??
    O no???

  • Ginger, 7 Settembre 2021 @ 13:26 Rispondi

    @ oldplum lo sai che sei la mia maestra qui dentro!! Sì, ci sto male, ma non così tremendamente come il primo mese.
    Mi impegno sul lavoro, coi figli, con le amicizie. Vivo.
    Non credo che tornerà. Se lo farà, dovrà essere come ha fatto il tuo.
    Anche se il mio purtroppo ha la scusa di non essere sposato, che è un bel guaio.
    Infatti marito e moglie per separarsi devono come minimo andare da un avvocato, spendere una discreta cifra e stabilire i reciproci diritti e doveri.
    I conviventi, fieri di non essere legati da alcun contratto, poi si imbarcano in un mare di guai con la separazione, perché non vogliono spendere i soldi, andare dall’avvocato e mettere nero su bianco un accordo.
    Alla fine la separazione costa loro più di matrimonio e divorzio, in termini morali, di salute, di arrabbiature, di fregature da parte del convivente più furbo.
    Voi cosa ne pensate? Ci sono ex conviventi che sono andati comunque dall’avvocato per regolare almeno i figli?

    • alessandro pellizzari, 7 Settembre 2021 @ 14:19 Rispondi

      Si va sempre dall’avvocato chi non ci va è perché non vuole iniziare nulla

  • elleelle, 7 Settembre 2021 @ 13:17 Rispondi

    @Crocus
    scrivi “Mi spiace ma l’unico colpevole qui è quello che di fatto viene difeso e perdonato.”
    E certo che è così, perché lui ci è rimasto male per quello che ha fatto e si è pentito. Del resto, povero cristo, cosa poteva fare, è stato beccato, non dice di certo che era contentissimo di quello che aveva fatto e non se ne era pentito neanche un po’.
    Magari si è pentita di tante cose anche l’amante, chi lo sa. Spero solo che stia bene e che si sia lasciata questa esperienza alle spalle.

  • Nina, 7 Settembre 2021 @ 13:10 Rispondi

    Scusate ragazze ma non potete saltare i commenti di @molly? Nemmeno a me a volte entusiasmano i toni però basta balzare..non capisco perché incaponirsi. Chi ha voglia di interagire con lei lo faccia, le altre possono evitare..

  • Crocus, 7 Settembre 2021 @ 11:55 Rispondi

    @Ale però tra tutte le amanti che frequentano questo blog dubito che qualcuna abbia attuato questi comportamenti quindi mi sembra di capire che siano cose rare. E comunque se fosse andata così veramente ci doveva pensare il marito di @Molly a fare in modo che queste cose non accadessero (come tu ci insegni). A me da fuori sembra una messa in scena tra marito e amante per prendere in giro @Molly e non mi meraviglierei. Se questo ha raccontato all’amante che la moglie è una befana cogliona stronza stupida perfida ecc e se dall’altra parte si è trovato una persona totalmente innamorata e al contempo succube, il gioco è fatto. Mi spiace ma l’unico colpevole qui è quello che di fatto viene difeso e perdonato.

    • alessandro pellizzari, 7 Settembre 2021 @ 12:59 Rispondi

      Statisticamente purtroppo l’amante che va in casa della moglie e la frequenta anche apposta non è cosa rara anzi

  • elleelle, 7 Settembre 2021 @ 11:47 Rispondi

    @Ale
    Vedi il tono che viene usato per questa disgraziata di ex amante?
    “…Ha fatto le sue scelte e le sue porcate coscientemente… La differenza è che mio marito…”
    Sempre così, ogni volta, è veramente cattiveria questa. Nel dubbio, e il dubbio ci dovrebbe essere perché comunque sono stati 4 anni di menzogne, meglio sciacquarsi la bocca e parlare con rispetto di una persona la cui versione @Molly non conosce.
    Usare la parola “porcate” in mezzo a noi, amanti per la maggior parte, è davvero gretto e vuol dire non aver capito niente di questo forum e di quello che succede. @Molly non è cresciuta interiormente in alcun modo nei mesi in cui è stata qui, mi spiace. A lei interessa sfogare la rabbia che ha dentro e il forum evidente la aiuta nella sua ricostruzione, perché usando noi e l’ex amante come punching ball, non sfoga la sua frustrazione sul marito.
    Però credo che siamo tutte stanche di questa situazione. Non si potrebbe aprire un forum parallelo per mogli tradite, almeno riusciamo a comunicare in pace?

  • elleelle, 7 Settembre 2021 @ 11:36 Rispondi

    @Ale
    Sei sicuro che @Molly non esageri sull’ex amante del marito, nelle sue descrizioni e cose che dice? Vedi come si rivolge a noi da mesi, le hai detto tu stessa che non rispetta le donne che sono state amanti. Vedi anche che ogni volta che si fa un commento sul marito, lei scatta sulla difensiva e siamo sempre noi che non abbiamo idea, che non sappiamo, che parliamo senza cognizione di causa.
    Forse il fatto che lei sia ancora così incarognita contro l’ex amante del marito non è un gran segnale. Quando supererà questa cosa, rendendosi conto che questa donna è un essere umano e non un concentrato di schifezze?
    Se avessimo fatto come avevo scritto io in un mio commento, che non ricordo se è stato pubblicato ma probabilmente no, e cioè se avessimo detto a Molly che abbiamo noi la colpa di tutto, che siamo persone indegne, superficiali, adolescenziali, stupide e illuse, l’avremmo fatta finita con questa storia mesi fa. Non se ne può più.

    • alessandro pellizzari, 7 Settembre 2021 @ 11:45 Rispondi

      In questo caso molly descrive un comportamento purtroppo diffuso fra le amanti. Purtroppo molte donne si sentono in competizione con l’altra è l’eterna condanna del genere femminile, la non solidarietà. L’intervento di molly in questo caso non solo non era censurabile ma interessante. Che poi qui ci siano momenti di pregiudizio è normale mica parliamo di ortofrutta.

  • Crocus, 7 Settembre 2021 @ 11:03 Rispondi

    @Ale una persona intelligente semplicemente non offende le altre. E @Molly a turno ci ha offese tutte quante. Con ragionamenti pesanti e sgradevoli. Senza pensare ai ragionamenti che fa sui genitori che fanno figli tardi e le mamme che danno di nascosto le medicine al figli. Vabbeh. Io ci vedo poca intelligenza in questa persona. Manca solo che dica che gli stranieri se ne devono tornare a casa loro e siamo a posto. Ma ribadisco sono giunta a questa conclusione dopo un po’ di tempo. All’inizio avevo anche provato a darle una chance ma nulla, se il mio amante mi ha fatto del male è uno stronzo mondiale ma se è tornato dalla moglie pentito allora è degno di rispetto e perdono. Tanto la colpevole sappiamo chi è no? Molto triste tutto ciò.

    • alessandro pellizzari, 7 Settembre 2021 @ 11:10 Rispondi

      Evitate di interagire allora altrimenti devo intervenire io

  • Crocus, 7 Settembre 2021 @ 10:50 Rispondi

    @Ale io tendo a non giudicare mai perché non è una bella cosa ma non ti nascondo (e perdona la franchezza) che nel caso di @Molly è difficile non giudicare (visto il personaggio…). Il fatto che difendi @Molly e che critichi l’amante di suo marito, fa decadere tutto ciò che finora hai raccontato sul blog :-(. Cioè @Molly critica palesemente l’amante (di cui non sappiamo nulla e vista l’ottusità di Molly non mi fido di ciò che racconta) e giustifica a spada tratta il marito, ma lo stesso marito è il personaggio principale di tutte le tue dirette. Quando ci dici “ma voi lo vorreste un uomo così?” ecco dovrebbe valere anche per le mogli, @Molly inclusa. Invece lei continua con la sua tiritera e cioè che anche noi siamo state bugiarde, anche noi abbiamo tradito e bla bla bla bla mentre non capisce che noi eravamo INNAMORATE al punto da sconvolgere le nostre vite (o rischiare di morire anche). Quindi @Molly è esattamente come l’80% delle mogli che perdona e giustifica il marito mentre noi siamo le troie di turno. Fortunatamente ora sto bene altrimenti ci sarei rimasta troppo male per tutto ciò che vedo ora sul blog.

    • alessandro pellizzari, 7 Settembre 2021 @ 10:56 Rispondi

      Non sono d’accordo crocus e poi il marito di molli era e sottolineo era l’uomo delle mie dirette ora non lo è più perché non dovrei credere a molli mi sembra una donna intelligente smettila di farne un caso personale e non metto certo in discussione il blog e non dovreste farlo neanche voi

  • elleelle, 7 Settembre 2021 @ 09:49 Rispondi

    @Crocus
    Non è miracoloso che siano tutti uguali ma che l’eccezione alla regola sia sempre lui? Altro che Medjugorje!

  • Molly, 7 Settembre 2021 @ 09:40 Rispondi

    “Quella ragazza mi fa molta tenerezza.”

    Quella “ragazza” ha quasi 50 anni e non è una bambina indifesa. Ha fatto le sue scelte e le sue porcate coscientemente, come le ha fatte mio marito e tutti quelli che tradiscono.

    La differenza? Mio marito ha ammesso di essersi comportato vergognosamente e ingiustamente con me che non lo meritavo affatto. Ha chiesto scusa e non va per nulla orgoglioso del suo comportamento anche se non può cancellare cosa è stato e come si è comportato. Sa di dover portare per sempre il peso delle sue scelte e di come quelle scelte mi abbiano ferita. Sta facendo di tutto per farsi perdonare. Che altro deve fare?

  • Crocus, 6 Settembre 2021 @ 21:35 Rispondi

    @Out il tuo ex mi sembra parente del mio. Quante volte mi sono sentita dire quelle minchiate, mamma mia! Anche a me quando mi ha liquidata mi ha detto “un giorno mi ringrazierai” tant’è che come sapete mi ha detto “permettimi di regalarti una vita migliore Crocus” ma certooooooo come no, accomodati pure benefattore dell’umanità (ma vaffanbagno va!)

    • alessandro pellizzari, 7 Settembre 2021 @ 10:05 Rispondi

      Beh devi ringraziarlo in effetti senza di lui hai una vita migliore. Meglio tardi che mai

  • avvocatodistrada, 6 Settembre 2021 @ 20:09 Rispondi

    @ginger..il tutto è ancora fresco, tutto passa”: intendi dire che tornerà a casa da lei, che piano piano lo perdonerà e non ci penseranno più? Può darsi….si esatto

  • oldplum, 6 Settembre 2021 @ 19:11 Rispondi

    @finger, tesoro. Si capisce dalle tue parole che speri non rientri e che stia male e che magari torni da te, tra un po. Ti chiedo solo di considerare che se tornerà sia meglio lo faccia con la separazione già firmata.
    Io non avevo più contatti di persona con il mio attuale uomo da mesi e quando è tornato mi ha detto si sarebbe separato da li ad un mese (l’udienza era già fissata). Gli ho detto: ok, ci vediamo tra un mese.

  • Lia, 6 Settembre 2021 @ 18:34 Rispondi

    Scusa @Ale, ma chi doveva tutelare @Molly in quella situazione? L’amante del marito no di certo.
    Lei, per fare una cosa del genere, si è sentita “autorizzata”. Da cosa, mi chiedo? O da lui che le ha detto di farlo o da lui che in quel periodo non la faceva certo sentire la seconda…
    Io penso si sentisse molto forte nella sua posizione e di certo non soffriva nel vedere Molly, anzi.
    Veramente strano che lei si sia comportata così pur convinta di essere la seconda scelta e sapendo che il marito di Molly non avrebbe mai lasciato la moglie che amava tanto.
    Non so, più leggo i racconti di Molly, più questa storia, per come la percepisco io, fa acqua da tutte le parti.
    Lo ammetto, il marito di Molly non mi convince affatto, e credo che Molly sia condizionata parecchio dai racconti che le ha fatto il marito per giustificarsi, sostenendo che si è trattata infondo di una scappatella, che sono storie di sesso e basta, nulla di che…E Molly non si spiega perchè noi soffriamo così tanto per storielle futili e superficiali, perchè non riusciamo a perdonarli, perchè siamo state così ingenue da credere di essere la priorità per questi uomini.
    @Molly, siamo in tante. Penso che avrai capito che nessuna di noi è deficiente o poco profonda, anzi…
    Convinciti che se ci siamo fatte abbindolare è perchè dall’altra parte c’è chi non si fa scrupoli a farcelo credere.

    • alessandro pellizzari, 7 Settembre 2021 @ 10:15 Rispondi

      Quello che ha fatto l’amante del marito di molly è un concorso di colpa. Il marito amante non solo glielo ha permesso (non credo addirittura suggerito) ma non ha preso provvedimenti poi, ed è la maggiore responsabilità e la più grave. Lei comunque ha la responsabilità di averlo fatto anche mi sembra con una certa dose di sadismo. Io non credo che molly abbia ancora le fette di salame sugli occhi per suo marito: credo che lo abbia messo in discussione seriamente (mi pare di ricordare che lo abbia spedito fuori di casa all’inizio) ed è passato un anno e mezzo di prova su pista. Poi molly non è tenera con le amanti ma è comprensibile e comunque i suoi discorsi sono spunto di dibattito e sicuramente più articolati di quelli di ads che ha un mantra solo spesso scritto tipo telegramma. Però a me va bene che scriva qui perché è una utile fotografia dell’egoismo maschile, è istruttivo

  • Molly, 6 Settembre 2021 @ 18:22 Rispondi

    “Ma tuo marito che faceva di fronte a queste porcate?”

    Come ho scritto a mio marito veniva comodo che, fingendosi lei amica, fosse insospettabile perché troppo sfacciata come cosa!

    Ho scritto e ripeto che se ne è scusato e si è vergognato come un cane e non si è parato il culo. Ha ammesso di essere stato inqualificabile e se ne vergogna ma purtroppo lo ha fatto e non si può tornare indietro e per il passato fare altre scelte.

    Quanti ammettono di essere stati dei veri stronzi, anche utenti di questo blog @Alessandro? Domanda anche per le amanti donne, naturalmente.

    • alessandro pellizzari, 7 Settembre 2021 @ 10:18 Rispondi

      Pochi ammettano di aver esagerato molly. Quello che mi inquieta di tuo marito è la dimostrazione, con questo episodio, di quanto lui abbia fatto certe cose con premeditazione e programmazione a tavolino e non sull’onda della passione. Spero sia cambiato radicalmente perché uomini così pianificano alibi e bugie ma io tifo per voi e conto sul famoso anno e mezzo di prova su pista

  • Il, 6 Settembre 2021 @ 18:18 Rispondi

    sono contenta ginger!!!! un abbraccio continuiamo così

  • Molly, 6 Settembre 2021 @ 18:07 Rispondi

    “se parli dell’amante del caso molly una che va dalla moglie apposta merita il biasimo totale (e anche l’amante che non la cazzia dopo) perché questo è infierire. Anche gli amanti devono rispettare un codice morale”

    Non lo sappiamo se non è stato motivo di discussione tra loro, se lei non si è presa una girata. Però quando ne ho parlato con mio marito, lui mi ha chiesto scusa e ha ammesso che tante cose che ha fatto sono ingiustificabili e assolutamente sbagliate ma ormai non può tornare indietro nel tempo. Sa di aver fatto tante cose di cui non è affatto orgoglioso e sa di essere stato egoista e ingiusto, specie con chi non lo meritava affatto.

    Mi ha anche detto che non dovessi io perdonarlo, se lo meriterebbe e che vivrà per sempre con il peso dei suoi terribili errori.

  • Molly, 6 Settembre 2021 @ 17:54 Rispondi

    @Ale
    “La cena aziendale a questo punto poteva saltarla il marito. Perché invece si dà la colpa all’amante ed è lei che passa per vipera ecc., invece di incolpare il marito?”

    Vedi @Ellelle di nuovo fai delle assunzioni senza cognizione di causa. Ma pensi veramente che a mio marito non abbia detto nulla in proposito? Lui si è preso le sue responsabilità delle sue scelte balorde e non ha negato di essere stato uno stronzo, a differenza di molti traditori che hanno negato e mai confessato nulla ma stanno ancora con il coniuge con palco sulla testa che provvede pure economicamente per loro.

    Vedi, se io avessi l’amante sul lavoro certamente potrei pensare di andare a degli eventi aziendali con il coniuge ma se fossi l’amante eviterei la persona cornuta come la peste, perché mi sentirei un verme, saprei do fare una cosa disdicevole a fingere cordialità con la persona che rendi cornuta.

    Se invece fai la spavalda e ti intrattieni con la persona cornuta, sicuramente lo fai per sfida e potere, per curiosità, perché ti senti furba o per qualunque altro motivo che comunque mi è inaccettabile perché se lo poteva evitare e soprattutto poteva evitare di ronzarmi attorno. Il tutto anche davanti a suo marito, naturalmente.

    Tranquilli che quello che avevo da dire a mio marito gliel’ho detto, non l’ho giustificato, ma mi dispiace solo di non aver avuto la voglia di dire a lei cosa pensavo dei suoi regalini e della sua falsità prima che, vigliaccamente, lei mi bloccasse sul cellulare e i social: ce l’aveva paura di affrontarmi eh! Io trovo quel suo comportamento davvero vile. Ma ora non fa piú la spavalda!

    • alessandro pellizzari, 7 Settembre 2021 @ 10:28 Rispondi

      Concordo con molly

  • Angelina, 6 Settembre 2021 @ 17:01 Rispondi

    Su questo hai ragione Molly come dice Ale c’è in etica anche in questo…
    Io ho sempre volutamente evitato lei…era più lei che cercava di parlarmi e venire da me ma io l’ho sempre tenuta lontana e non ho mai partecipato a cose organizzate da lei, anche in presenza di altre persone…è una questione comunque di “rispetto”passatemi il termine.

    • alessandro pellizzari, 7 Settembre 2021 @ 10:29 Rispondi

      Brava Angelina così si fa

  • Piccola, 6 Settembre 2021 @ 16:55 Rispondi

    Torno alla tematica dell’articolo di Ale ” Dopo un anno sei punto e a capo”. Dopo un anno per me va meglio, la sofferenza è stata troppa, il cammino tutto in salita. Ora , dopo un anno esatto, lui ricomincia a fare orbiting, telefonate, squilli…ma il mio stupore è lei. Perchè dopo un anno ancora fare pressione su di me? Oggi ne ha fatta un’altra delle sue nei miei confronti ma ignoro però non vi nascondo che mi fa strano e mi porta a chiedermi il perchè di tanto accanimento nei miei confronti visto che non ho MAI disturbato suo marito, MAI più chiamato o nominato. La recita di lui non è stata credibile? Cosa le avrà mai detto di me? Vado avanti per la mia strada ma sono rimasta con mille interrogativi. Lui è lì e fino a quando dovrò pagare per qualcosa che non ho fatto da sola e che ANCORA ricade su di me!

    • alessandro pellizzari, 7 Settembre 2021 @ 10:32 Rispondi

      Una moglie che non accetta che il suo matrimonio è decotto deve prendersela con qualcuno e molte mogli purtroppo sì raccontano che il marito è stato sedotto dalla zoccola di turno e se la prendono con lei. Altrimenti come fanno a tenersi ancora il maritino? Lui poi ti avrà ripudiata e accusata purtroppo lo fanno i più vili

  • Crocus, 6 Settembre 2021 @ 16:16 Rispondi

    @Ale è proprio questo il punto che ne sappiamo noi di quella povera crista? Non credo che le facesse piacere andare a cena a casa dell’amante per vederlo in armonia con la moglie. Eddai, quello è masochismo puro e lui resta comunque uno stronzo per quella mossa. Vorrei tanto che l’amante del marito di @Molly scrivesse qui. Tu potresti dire “beh anche tutte voi raccontate la vostra versione, magari se arriva lui o la moglie ci potrebbero essere versioni diverse”. Non so le altre ragazze, ma io dello schifo raccontato ho tutte le prove (e alcune cose te le avevo pure lette a Venezia). Il problema è che io non mi fido dei racconti di @Molly ed è semplice capire perché. Ci giudica e ci scredita e vede le amanti colpevoli di tutto. Ale, @Molly è il tipo di donna che tu menzioni sempre nelle tue dirette: “Il maritino va perdonato perché è stato stregato ahimè dalla maga Circe”. Non sto inventando nulla, i commenti di @Molly e testimoniano ciò che sto dicendo e se ce ne siamo accorte tutte un motivo ci sarà. Questa cosa è triste, ma tanto tanto triste.

    • alessandro pellizzari, 7 Settembre 2021 @ 10:42 Rispondi

      Non giudico molly così in malafede anzi. Di sicuro una amante ha il dovere di evitare certe bassezze. Però non sappiano se lui le abbia addirittura chiesto di fare quella pantomima per mettere in sicurezza menzogne e alibi

  • Azzurra, 6 Settembre 2021 @ 16:11 Rispondi

    @Ale, così fan tutti… ed è così che si lavano la coscienza e agli occhi loro ce l’avranno sempre pulita…

  • Crocus, 6 Settembre 2021 @ 16:10 Rispondi

    @Ale si parlo proprio di lei. Noi di quella donna non sappiamo nulla. Magari è andata da @Moly controvoglia perché lui gliel’ha “ordinato”. Certo, ora tutti possiamo dire “non doveva farlo” ma tutte noi siamo la testimonianza viva e vera del fatto che delle cagate senza senso le abbiamo fatte lasciandoci manipolare da questi esseri infimi. E scusami ma una donna che chiama un’altra donna “gattamorta” la dice lunga su tante cose. Tu stesso ci insegni che non dobbiamo metterci in competizione o screditarci e dare della gattamorta a un’altra donna non è una bella cosa. Certo, io ho sparato a zero sulla moglie del mio ex ma basandomi su ciò che mi ha fatto/detto. Ma mai l’ho criticata in quanto donna intendo dire: brutta bella gattamorta o gattaviva e via dicendo. Bisogna fare attenzione perché il confine è molto labile.

    • alessandro pellizzari, 7 Settembre 2021 @ 10:50 Rispondi

      Se lui gliel’ha ordinato e lei lo ha fatto sotto costrizione e per compiacerlo non ha colpe. Certo che da come descrive la scena molly mi sembra che l’amante abbia interpretato il suo ruolo di amica fin troppo bene, esagerando, più realista del te. Una “costretta” fa il minimo e di controvoglia, non ci sguazza

  • Crocus, 6 Settembre 2021 @ 16:00 Rispondi

    @Molly chiedilo a tuo marito. Solo lui ti può dare le risposte non lei e non io. Visto ciò che sono stati in grado di fare tutti questi cialtroni e dico TUTTI non se ne salva uno, e tutte noi siamo state manipolate per bene, che ne so io se lui non le abbia detto di comportarsi in quel modo perché poi avrebbe ottenuto un “premio”? Mi spiace ma devi chiederlo a lui. Lei non c’entra. Quella ragazza mi fa molta tenerezza.

    • alessandro pellizzari, 6 Settembre 2021 @ 16:04 Rispondi

      Lei c’entra eccome, a meno che non sia stata spinta a farlo come dici tu. Succede anche questo

  • Molly, 6 Settembre 2021 @ 15:01 Rispondi

    “Cioè a una cena aziendale è il marito che non deve portare la moglie, l’amante lavora in quella azienda quindi è giusto che sia presente!l”

    @Crocus

    Non ho mai pensato che lei non dicesse essere a una cena aziendale, lei lavorava lí! Visto che non avevo rapporti con tutti i colleghi che bisogno c’era che lei venisse a salutarmi, accarezzare il mio cane, fargli foto e regali e fingersi mia amica con battute e altro, giusto per ronzare attorno?

    • alessandro pellizzari, 6 Settembre 2021 @ 15:45 Rispondi

      hai ragione Molly un conto è il lavoro e la professionalità con i suoi obblighi (quelli ineludibili, al netto delle scuse che usiamo per usare il lavoro e farne commistione con il privato) un conto è venire da te e fare quello che ha fatto. Ma tuo marito che faceva di fronte a queste porcate?

  • Ariel, 6 Settembre 2021 @ 14:48 Rispondi

    @ Maribel
    Non so secondo mia visione dopo mia esperienza lo ripeto fino al infinito tempo mia esperienza in terapia gruppo e vere terapie a stecca in cui negli anni ho incontrato e avuto vere delucidazioni Scientifiche su dinamiche néfaste distruttive di manipolazioni negative messe in atto da persone molto uomini ma pure donne

    Ecco che ho ormai la tendenza a non credere ai « pettegolezzi » e cioè la gente racconta ciò che vuol vedere e soprattutto CIÒ CHE VUOL FAR SAPERE!!!
    Gli scopi possono esssere diversi e molti varii a seconda dei casi

    Le mogli INCASTRATE IN MATRIMONIO TERRIBILE in ogni senso e cioè che non funziona su vari aspetti sesso compreso perché non sono affatto staccato gli elementi che fanno vivere un legame affettivo in coppia ci sta tutto e se manca qualcosa asse portante vacilla fino a crollare

    Ma purtroppo la scienza e esperti ci dicono ovunque in ogni articolo o esperienza personale o in terapie di gruppo o in interviste fatte da Egregi Giornalisti di inchiesta Soprattutto a estero dove questo tema é più avanzato sia concretezza di tempo che se ne parla ad ogni livello sia per leggi a tutela della donna un poco meglio che in Italia e che fanno molta differenza in pratica

    Sentenze di tribunale décisive a favore della donna vittima riconosciuta vittima di abuso psicologico e non solo fisico

    Ecco che le mogli che TIPO AMEBA stazionavano in matrimonio fallace e fallito di solito SI NASCONDE SCHEMA DI manipolazione negativa e abuso psicologico e coodipenza tra i due un carnefice e una vittima temporanea se solo riuscirà ad incontrare una cura terapeutica se solo verrà aiutata senza più GIUDICARE SOMMARIAMENTE per il solito ASCOLTO RIPORTATO DA TERZE O QUARTE PERSONE!!!!

    Ciò che non vogliamo per noi stesse e noi stessi é il GIUDIZIO SUPERFICIE E SOMMARIO

    Soprattutto dipende da argomento e sicuro il mondo delle dinamiche di relazioni affettive tutte senza distinzione alcuna resta un vero difficile enigma da potersi valutare con sicurezza

    Quando tutto ci sembra un contro o di lui o di lei o va a sapere

    Occorre porsi i BENEDETTI RAGIONEVOLI DUBBI
    Che la realtà sia ciò che appare

    Non é il mio un discorso pessimista di mancanza di fiducia ma qualcosa che si poggia non su per SENTITO DIRE ma per esperienze dirette mie tipo terapia in gruppo e esperienze concreti vissuti documentati da Inchieste Giornalistiche sia Italia ma soprattutto a estero
    I media MOLTO ATTIVI E IPERSENSIBILI E ALLERTATI a 360 gradi su tutto ciò che riguarda le relazioni sociali e affettiva tutte.

    La moglie in questione da te raccontato a edotto molto probabilmente vive una situazione di dinamica manipolazione negativa da parte del marito che si incastra alla perfezione con la sua dipendenza affettiva
    Che AGISCE DA DROGA

    No più libero arbitrio
    Ma mi sottometto a TUTTO VERAMENTE TUTTO PUR DI RESTARE SOTTOMESSA AL CARNEFICE
    un loop negativissimo che si supera SOLTANTO ACCEDENDO A PERCORSO TERAPEUTICAO

    Molte mogli nel mio gruppo terapia non riuscivano a staccarsi da marito un vero MOSTRO DI ABILITÀ AD APPARIRE DA FUORI UN SANTO ANZI LA VITTIMAAA!!!

    E loro ridotte a un vuoto immenso nulla di nulla sopportare di essere tradite in serialita da marito
    Minacciate da marito
    Manipolazione pubblica in cui faccio IL TEATRO DEL SO MAGNANIMO E MODERNO SE VUOI CARA CI SEPARAIAMO

    VEDETE GENTE É LEI CHE NON VUOLE SEPARARSI
    É LEI LA COLPEVOLE!!!!

    Poi a casa minacce vere di far del male a lei in ogni modo col ti distruggo non soltanto economica parte ma ti distruggo immagine pubblica ti faccio la campagna di diffamazione ma manipolazione negativa significa ti faccio terra bruciata intorno e TUTTI PENSERANNO CHE SEI TU LA STRONZA INCAPACE E PURE TRADITRICE E PESSIMA MADRE!!!!

    Ciò che qui ho scritto e il riassunto a volo en passant di carne TESORI DI DONNE che GRAZIE A TERAPIA FINALMENTE HANNO MANDATO AFFANCULO IL LORO MARITINO!!!!!!!!

  • elleelle, 6 Settembre 2021 @ 14:04 Rispondi

    @Ale
    Al giorno d’oggi le nuove opportunità sentimentali non mancano, anche perché ha la mia età. Il problema è riuscire a fidarsi è avere la fortuna di trovare una persona normale e non un soggetto tipo quelli con cui abbiamo avuto a che fare noi.
    Come scrivevo qualche giorno fa, ne ho tre che ronzano un po’ attorno e oggi mi è capitata una cosa un po’ strana. Uno di questi tre ci ha provato un po’ via messaggio e mi sono messa a piangere. Non so perché, dovrei sentirmi lusingata e invece mi ha preso una tristezza enorme. Non per lui, che non ha detto niente di strano o eccessivo, ma per me, per tutto questo casino che ho attraversato e che mi ha lasciato un grosso amaro in bocca.
    Non sarà facile per chi si vorrà avvicinare…

    • alessandro pellizzari, 6 Settembre 2021 @ 15:49 Rispondi

      Cara, se c’è un vantaggio in quello che avete passato è che ora siete vaccinate e avete gli anticorpi per i cialtroni. Quindi non dovreste cadere più in separati in casa posticci o bugiardi seriali venditori di fumo o in entusiasti che vi parlano d’amore e di vita insieme dal primo istante. Inoltre, dovrebbe essersi riattivato, oltre all’esperienza sulla propria pelle, quel prezioso sesto senso femminile che avevate messo da parte per amore. Insomma, siete avvantaggiate rispetto alle altre nella selezione del personale maschile. Almeno quello dopo tante sofferenze, schiavitù dell’attesa, parole senza fatti e ti amo ma.

  • Outlier, 6 Settembre 2021 @ 14:02 Rispondi

    Devo dire di si @Ale e più vado avanti nel mio percorso, più mi rendo conto di tante cose. Come ad esempio la capacità di rigirare le cose a ragione sua. Cioè lui mi diceva A, mancava poi in questo che diceva e io glielo facevo notare e mi diceva che in realtà non era proprio così e che poi se non ha fatto o mantenuto certe promesse è per il mio bene. Scusa il francesismo, ma vaffangul. A far passare per pazze le persone.

  • Angelina, 6 Settembre 2021 @ 13:56 Rispondi

    Discorso lei…anche io la conosco…eravamo nella stessa compagnia,ma a me non è mai piaciuta a pelle e me ne sono sempre stata alla larga da lei,organizzava cene/cose e io non ci sono mai andata,un giorno mi aveva invitato anche a casa loro ma per carità non ci sarei mai andata…io l’ho sempre evitata, lei invece ogni tanto cercava di farmi l’amica e più la ignoravo me la trovavo tra i piedi,anche l’altro giorno ha detto a lui che io non l’avevo salutata, ma manco ci siamo viste fate voi.
    Io e lui abbiamo la stessa compagnia anche nello sport che frequentiamo e spesso organizzano cene e feste…lui non l’ha mai fatta entrare in questo gruppo, nonostante le sue insistenze per rispetto mio e per non mettermi in difficoltà,ma anche perché era poi il nostro modo di vederci quello…

  • elleelle, 6 Settembre 2021 @ 13:55 Rispondi

    @Azzurra
    Che persona orrenda il tuo ex!
    Comunque questa cosa di creare un rapporto tra moglie e amante è molto comune, a quanto pare.
    Come dice @Ale, entrambe le donne vengono usate per farsi i propri comodi.

  • Angelina, 6 Settembre 2021 @ 13:48 Rispondi

    Dipende Ginger il mio lui quando è rientrato a casa gli è stata aperta la porta due volte nel giro di una settimana…lei ha fatto finta di nulla…tutto passato…solo una volta lei si era arrabbiata perché a detta sua lui non se la guardava minimamente.
    Molte mogli se li riprendono e fanno finta di nulla,stesso discorso che faceva sopra Ale,anche mia cognata dopo 20 anni di ammantato se l’è ripreso e da fuori sembra come se non sia successo nulla…poi come in realtà stanno queste donne non lo so…ma io non le invidio..

  • Angelina, 6 Settembre 2021 @ 13:41 Rispondi

    Maribel è così come dice Ale si ha paura della solitudine,si pensa di non trovare più altro,si perde lo status quo che per molti è di vitale importanza…
    Anche la compagna del mio lui si attacca a lui con le unghie e con i denti,si accontenta di poco…invidia una sua amica che si è separata e ora ha una storia d’amore con un ragazzo…si lamenta si lamenta ma poi non fa nulla…preferisce così, che stare da sola…l’ha fatto per anni figurati se non lo può fare ancora…oramai…

  • Azzurra, 6 Settembre 2021 @ 13:29 Rispondi

    @Alessandro il bello di parlare con te è che tu vedi esattamente questi uomini per quello che sono realmente, hai le risposte. Sempre. E sono azzeccate. Lui diceva, quando si parlava dei suoi tradimenti e di tutto lo schifo che ha fatto, che gli uomini sono tutti come lui (e le donne peggio) e parlando del tradimento di altri quando è capitato di aver saputo di qualche nostro amico vedevo che se ne compiaceva. In più spesso, quando ormai il nostro rapporto si stava avviando verso la fine insinuava che sicuramente anche mio marito mi tradiva. Io ho scoperto attraverso te @Alessandro che lui è un seriale, un giorno glielo dissi e mi rispose : vorrei sapere chi ti mette queste idee in testa. Leggere aiuta, leggerti ti salva veramente la vita, con certi soggetti si arriva all’autodistruzione se non c’è qualcuno che ti apre gli occhi. Grazie ❤️

    • alessandro pellizzari, 6 Settembre 2021 @ 15:54 Rispondi

      il fatto che il malcostume di avere l’amante stampella sia diffuso non è una scusante. Mi ricorda quei politici che presi con le mani in pasta per corruzione rispondevano “così fan tutti”

  • Ariel, 6 Settembre 2021 @ 13:28 Rispondi

    Cara Ginger puoi so,tanto come é per tutti CONTA SU TE STESSA E NESSUN ALTRO!
    Stai progredendo ma la unica domanda che puoi farti se solo vuoi spessere e conservare la tua autonomia interiore lucidità autostima a stecca funzionante
    É

    Ma pure tornasse in ginocchio date

    Ma tu uno UN PO STRONZO
    E devi levarci il Pò perché É RISULTATO STRONZO in modo OGGETTIVO e non soltanto come opinione personale
    Ma secondo i canoni accreditati del come funzionaria o tutti da Scienza !

    E quindi uno così puoi solo semplicemente dirti

    Caspita MI É ANDATA DI CXXXXXLO che MI SONO SALVATA IN TEMPO
    DA UN VERO MANIPOLATIVO NEGATIVO CHE DISTRUGGE CHIUNQUE RELAZIONI CON LUI!!!

    Forzaaa Cara Ginger

    Posa la pietra sopra la esperienza
    E inizia a progettare qualcosa di veramente nuovo nella NUOVA VITA!!!

    Forzzaaaa Ginger !!!

  • Crocus, 6 Settembre 2021 @ 12:53 Rispondi

    @elleelle mi rubi i pensieri :D! Ieri in un commento avevo scritto le stesse cose, paro paro proprio, ma con meno delicatezza, lo ammetto 😉 quindi non è passato. Concordo, se il marito ha permesso che certe cose accadessero non vedo perché la colpa debba essere dell’amante che viene pure definita gattamorta solo perché magari è una ragazza socievole e sorridente.

    • alessandro pellizzari, 6 Settembre 2021 @ 16:03 Rispondi

      se parli dell’amante del caso molly una che va dalla moglie apposta merita il biasimo totale (e anche l’amante che non la cazzia dopo) perché questo è infierire. Anche gli amanti devono rispettare un codice morale

  • Ginger, 6 Settembre 2021 @ 11:59 Rispondi

    @il ciao.
    Ho una certa confusione, lo ammetto, ma non lo ho più visto e non ho più controllato dove parcheggia: sono passi avanti.
    Non so se è rientrato a casa o abita ancora da solo, e cerco di non saperlo.
    Intendevo dire: se fossi in lui, non tornerei più a casa dalla famiglia, dopo tutta la fatica per separarsi da una pazza che non ama più, e dopo aver iniziato ad abituare i figli alla separazione.
    Se fossi in lui, chiederei a me una pausa per dargli il tempo di metabolizzare l’idea della separazione e organizzare nella maniera più giusta la loro famiglia, la gestione dei figli.
    Queste mi sembrerebbero le scelte più logiche, ma un po’ è stronzo, un po’ è preso dal panico per i figli, probabilmente sta combinando un sacco di guai. Che non mi riguardano più.
    @ads scrivi “il tutto è ancora fresco, tutto passa”: intendi dire che tornerà a casa da lei, che piano piano lo perdonerà e non ci penseranno più? Può darsi.

    • alessandro pellizzari, 6 Settembre 2021 @ 12:39 Rispondi

      Stai migliorando, forza forza e su di lui proprio non contarci

  • maribel, 6 Settembre 2021 @ 11:40 Rispondi

    sui coniugi che non si vogliono separare nonostante tutto:

    ho incontrato una conoscente che non vedevo da tanto. circa cinquantenni, matrimonio di lungo corso e figli adolescenti. situazione: sesso zero da anni, vacanze separate, lei si occupa dei ragazzi e lui no, lui assente come marito e come padre e critica lei per come ha cresciuto i figli. lei si lamenta di non essere considerata come donna da anni, nemmeno in modo affettuoso, trascurata, messa da parte.
    lui le ha già proposto la separazione, deve solo scegliere la data per l’appuntamento dal legale…
    e, udite udite!, lei non se la sente. ha paura, ha pensieri, non sa come fare, non sa cosa fare. le ho chiesto se magari c’è un’altra e dice che non lo sa.

    queste sono le mogli che stanno aggrappate con unghie e denti ad uno status, queste sono le donne che non sapendo cavarsela da sole stanno lì a farsi umiliare (e non sono nemmeno particolarmente benestanti, persone normalissime, quindi non è nemmeno per uno status di quel tipo).

    • alessandro pellizzari, 6 Settembre 2021 @ 12:41 Rispondi

      credo che lei abbia paura solo della solitudine, altrimenti non avrebbe accettato un matrimonio bianco e così per anni. Sai, una donna che oltrepassa una certa età pensa (sbagliando) di non poter più avere un futuro sentimentale.

  • Azzurra, 6 Settembre 2021 @ 11:11 Rispondi

    @Ellelle certo, sicuro che lo scopo del mio ex era non dare nell’occhio ma lui lo cercava proprio, quando ci vedeva ci raggiungeva e faceva il suo show. A pro di che? Ma non si sentiva una merda dentro a fare queste pagliacciate? Io stavo male quando li vedevo insieme perché lui no? Perché doveva mettere in atto questi teatrini? Una volta mi rispose : perché sono invidioso di lui. Non ha detto geloso, ha detto invidioso. E sappiamo bene che non è la stessa cosa.

  • Azzurra, 6 Settembre 2021 @ 11:05 Rispondi

    @Alessandro queste tue parole le salverei e gliele manderei tramite messaggio. Non sono mai stata compresa da lui nella mia “etica”, sono sempre stata etichettata : esagerata, fredda, maleducata e anche stupida (ovviamente mai usate queste parole ma mi ci ha fatto sentire) solo perché pur conoscendo sua moglie, avendoci chiacchierato ecc. mi sono sempre tenuta fuori da questi giochi perversi, li ho sempre evitati quando è capitato di incontrarli e quando invece non ho potuto evitare sono sempre stata distaccata. Non come lui, che continuava a fare l’amico di mio marito, che gli dava pacche sulle spalle, e mentre io evitavo di incontrarli lui faceva esattamente il contrario : sembrava si eccitasse, I suoi occhi davvero prendevano vita. Tassello dopo tassello queste stranezze le ho messe tutte in fila… è un narcisista con i fiocchi. La sua abilità è stata quella di farmi sentire sempre sbagliata anche in questo, era colpa mia se la compagna sospettava, se io mi fossi comportata come sempre lui sarebbe stato più libero nei miei confronti. Lui non l’ha rispettata nemmeno in questo, l’ho fatto io ma per me stessa in primis, perché è vero che quando ci si innamora si fanno tante cavolate ma qui si parla di etica personale. E cmq invitare l’amante a casa in presenza della moglie non ha scusanti! E sicuramente troverei molto più grave se mio marito facesse una cosa del genere piuttosto che l’amante si comportasse da amica in casa mia.

    • alessandro pellizzari, 6 Settembre 2021 @ 12:46 Rispondi

      non è che non ti comprende, è che chi sguazza nel fango vorrebbe che tutti facessero come lui, sa benissimo che fa schifo, ma se lo fanno tutti…

  • elleelle, 6 Settembre 2021 @ 11:02 Rispondi

    @Ale
    La cena aziendale a questo punto poteva saltarla il marito. Perché invece si dà la colpa all’amante ed è lei che passa per vipera ecc., invece di incolpare il marito?
    Comodo accusare l’amante e perdonare il “povero” marito… Senza il beneplacito del marito, non ci sono inviti a cena, regali per il cane, finti sorrisi e cose simili.

    • alessandro pellizzari, 6 Settembre 2021 @ 12:48 Rispondi

      Hai ragione è lui che deve evitare le occasioni in comune. Però se questi omini le cercano addirittura che cosa vuoi pretendere. Non fate mai affidamento sulla collaborazione di questi uomini

  • Crocus, 6 Settembre 2021 @ 10:56 Rispondi

    @elleelle avevo scritto la stessa cosa anche io ma non era passato il commento. Cioè a una cena aziendale è il marito che non deve portare la moglie, l’amante lavora in quella azienda quindi è giusto che sia presente!

  • Vittoria, 6 Settembre 2021 @ 09:24 Rispondi

    @Viovio mi sembra di leggere un libro già letto. Anche il mio ex mi chiedeva di stringere con la moglie per stare più insieme. Io mo sono meravigliata di me stessa. Ci ho provato ma la sintonia non c’e’ mai stata. Chissà perchè!

    • alessandro pellizzari, 6 Settembre 2021 @ 10:38 Rispondi

      Un uomo che ha usato l’amante come fumo negli occhi per la moglie coinvolgendola in attività di famiglia è un intoccabile solo u n gradino in meno di quello che fa un figlio con la moglie mentre ha una relazione fissa con l’amante o mette incinta l’amante e poi la abbandona al suo destino, lei e SUO figlio. Invece trovo che l’amante alla quale si chiede di frequentare in qualsiasi modo la moglie per tenerla buona ha il dovere morale di evitare la cosa, dovrebbe immediatamente mettere in discussione il suo amante come uomo e partner (se fa così con la moglie è capace di tutto con tutti) e chiudere la storia. Diverso se l’amore fra amanti è nato in un contesto dove il coniuge tradito era già coinvolto e viene dal precedente passato: amicizie, lavoro… Ma anche qui ci vuole etica e distanziamento al massimo: si declinano inviti, si azzerano frequentazioni comuni. Ma l’unico responsabile morale della gestione degli eventuali incontri coniuge amante è chi è sposato: lui risponde moralmente e realmente della protezione, almeno formale, del coniuge, seppur tradito. Non si scopa nel letto matrimoniale con l’amante, non si frequentano i rispettivi coniugi traditi neanche per un aperitivo “obbligato”, non si usano i proprio figli o si conoscono quelli dell’amante. Questi uomini, che fanno queste cose con leggerezza o addirittura arrivano a chiedervi complicità in questo sfruttando il vostro amore incondizionato e la vostra voglia di vederli di più e senza interferenze pericolose, se fossero in un romanzo di Dumas meriterebbero il Giglio di Francia impresso a fuoco sul petto. Ragazze, mai prendere queste cose come “guarda quanto sei importante, ti presento i miei figli, ti faccio dormire e scopare dove dorme lei, ti porto davanti a lei pur di non rinunciare a noi”: vogliono dire esattamente il contrario. Questi uomini sono disposti a tutto per fare i loro comodi, e non rispettano ne voi ne la moglie ne i figli. Cacciateli subito

  • avvocatodistrada, 6 Settembre 2021 @ 08:11 Rispondi

    @ginger, in effetti non si è messo in una situazione bellissima, ma come ben sai poi tutto passa, il tempo attenua tutto, ora è ancora tutto fresco, vedremo.
    @il volevo dire sinteticamente è che è pieno di queste situazioni ibride,persone che conducono doppie vite,
    la narrazione vorrebbe cosi,i sentimenti, l’amore, ma si va avanti anche senza,
    c’è la teoria romanzata, quello che si dovrebbe fare, che giusto fare, poi c’è il tirare avanti , il sopravvivere.

  • elleelle, 6 Settembre 2021 @ 08:08 Rispondi

    @Viovio, Azzurra,
    Un incontro tra amante e moglie ha molto spesso l’organizzazione e il beneplacito del marito dietro.
    Se marito e amante lavorano assieme, non si può certo pretendere che l’amante stia a casa da una cena aziendale ma incoraggiare un’amicizia o portare l’amante in casa è ben diverso. Non si fa e basta.
    Forse i vostri ex parlavano coi vostri mariti ed erano cordiali per non dare nell’occhio, ma immagino che non li abbiano invitati a cena se non erano già amici di famiglia come nel caso di @Vio.

    • alessandro pellizzari, 6 Settembre 2021 @ 10:51 Rispondi

      Ci sono mille scuse anche per slatare una cena aziendale. Piuttosto lui non dovrebbe coinvolgere la moglie. Lui è il primo colpevole e se vi usa per buttare fumo negli occhi alla moglie è il peggiore

  • Maddy, 6 Settembre 2021 @ 07:51 Rispondi

    @Ads quindi la tua lei non decide perché si ritrova in casa un marito pazzoide? E tu non decidi perché non sai in quale stato di disequilibrio potrebbe cadere tua moglie? E quindi non puoi prevedere le conseguenze?
    Capisco che ci possano essere dei tempi tecnici per preparare la strada al coniuge, ma il trascinamento non è utile a nessuno dei coinvolti.
    A mio avviso, tutto parte dalla verità: cara, ti voglio tanto bene, sei una madre e una persona stupenda ma io non ti amo più.
    Dopo aver fatto questo si possono prendere tutte le decisioni del mondo, anche quella di continuare a stare in un matrimonio decotto con presenza di affetto e collaborazione.

  • Outlier, 6 Settembre 2021 @ 06:38 Rispondi

    @Vio è agghiacciante. Ricordo che anche a me lui insisteva sul fatto di conoscere la moglie così sarebbero capitate occasioni. Ma di cosa? Io mi sono rifiutata, sempre! Una volta è capitato per caso che ci trovassimo al mare. Io ero con dei miei amici, lui con la famiglia mulino bianco. Me l’ha dovuta presentare. Ho iniziato a stare male dopo. La moglie, senza perdere nemmeno l’occasione, ci tiene a dirmi che il marito fa tardi la sera un po troppo spesso e che se scopre qualcosa è peggio per lui. Ecco, che bisogno c’era di presentarla? Poi se la moglie avrà saputo tutta la verità, ne dubito fortemente.
    Ma questa cosa di frequentarsi con., la trovo veramente agghiacciante.

    • alessandro pellizzari, 6 Settembre 2021 @ 10:52 Rispondi

      Ricordo che anche a me lui insisteva sul fatto di conoscere la moglie così sarebbero capitate occasioni.

      Lui fa schifo

  • Il, 6 Settembre 2021 @ 00:24 Rispondi

    ginger scusami…sono contenta x te tu stia meglio..ma secondo me un po’ te la racconti e qto mi dispiace…ti dispiace se lui sta di merda in quella casa (cosa che non è…), dove ha deciso di rientrare dopo aver rimesso a posto la moglie????? ma quando tu stavi male il mese scorso lui dov’era?era sparito ginger, eclissato senza diritto di risposta. e tu vorresti veramente un uomo cosi accanto?solo x un paio d’ore a settimana? vorresti veramente condividerlo con altre stampelle ?? spero di aver frainteso le tue parole ginger… ma credo che i tuoi pensieri in qto momento siano confusi quanto i miei

  • elleelle, 5 Settembre 2021 @ 23:03 Rispondi

    @ads
    Quindi il fattore discriminante che rende l’uomo incapace di decidere è la presenza dei figli nella propria casa ogni giorno?
    Chissà come fa chi lavora nel settore petrolifero che sta via settimane per volta oppure gli emigrati di un tempo che tornavano al paesello d’estate…
    E la donna che si separa e magari non vede i figli per una settimana intera perché sono dal padre, come fa? Mistero…

  • Ginger, 5 Settembre 2021 @ 21:45 Rispondi

    @ avvocato tutto vero quello che scrivi. Però tornare a casa dopo il cataclisma che c’è stato non sarebbe un rimedio peggiore del male?
    La moglie gli rinfaccerebbe ogni giorno le sue malefatte, i figli lo riterrebbero incoerente.
    Non vorrei essere al suo posto.
    Forse doveva finire e basta.
    A me è tornata la fame e il sonno, per fortuna.
    Lui credo stia malissimo, e nonostante tutto mi dispiace. Penso che abbia rovinato due famiglie per ritrovarsi solo con un pugno di mosche in mano.
    Secondo me a questo punto gli converrebbe combattere per una separazione dignitosa e per stare con me, almeno qualche ora alla settimana.
    Cerco di mettermi nei panni maschili, di ragionare su cosa conviene.

  • Il, 5 Settembre 2021 @ 21:08 Rispondi

    ads…ti dirò che ultimamente non riesco a capire cosa vuoi esprimere…mi sembra di capire meglio Ariel il che è tutto dire!!!! che significato ha l’ultimo tuo intervento? in casa si respira amore si o no?!?!?!?la tua lei è in un vicolo cieco e tu no?che vuoi dire???

  • avvocatodistrada, 5 Settembre 2021 @ 20:48 Rispondi

    @titti se quella cosa non va o va poco, che vuoi riprendere, si concentrati su te stessa è piu razionale

  • Viovio, 5 Settembre 2021 @ 20:44 Rispondi

    @Azzu il mio ex si è sempre comportato in questo modo con mio marito, specialmente dopo aver chiuso la storia. Io e lui come ben sai siamo amici d’infanzia, insisteva perché fossi più “amica” della moglie, così avremmo avuto maggiori occasioni per stare insieme. Non ci sono mai riuscita, prima durante e dopo la nostra storia. Capisco bene cosa intendi…

  • elleelle, 5 Settembre 2021 @ 20:05 Rispondi

    Brava @Rosa,
    L’ho pensato anche io: sempre che l’amante lo sapesse e non è detto. Sanno mentire ed omettere molto bene, come sappiamo.

  • Titti, 5 Settembre 2021 @ 18:36 Rispondi

    @vivio hai ragione. Anche perché non hanno scrupoli e sanno bene con chi hanno a che fare: magari mogli deboli e sottomesse ( sto generalizzando, non parlo della sua né di nessuna qui nel blog) e amanti che non farebbero mai piazzate. Devo concentrarmi su me stessa, come dici tu e cominciare a pensare al mio matrimonio, che non va benissimo… diciamo, come invece sostiene mio marito. Un passo alla volta….

  • Viovio, 5 Settembre 2021 @ 18:34 Rispondi

    @ellelle il tuo discorso non fa una piega, mi trovi più che d’accordo.
    Quando ti rendi con chi hai a che fare l’unica soluzione è passare oltre e compatire.

  • Azzurra, 5 Settembre 2021 @ 15:45 Rispondi

    @Alessandro a proposito dell’amante del marito di @Molly che fece finta di esserle amica…. Il mio ex diceva che avevo un pessimo modo di fare, che dovevo fingere con lei e visto che io non ci riuscivo non perché ero gelosa ma perché mi sentivo veramente una falsa lui aveva cominciato a dirmi che per colpa mia, del mio modo di fare quando per caso ci incontravamo solo io e lui non poteva fermarsi nemmeno a salutarmi perché se lei ci avesse visto avrebbe potuto scoprirlo. Lui con mio marito faceva l’amico invece. Falso ipocrita meschino bugiardo e senza palle. E sapeste con quale scioltezza lo faceva, non c’era il minimo accenno di un possibile senso di colpa o di ribrezzo per sé stesso per quella recita che poteva essere benissimo evitata, ma nel tempo ho capito che ci sono persone come lui che provano piacere anche in questo. Quando glielo facevo notare diceva che io avevo le traveggole

  • Crocus, 5 Settembre 2021 @ 14:11 Rispondi

    @Rosa stavo giusto per scriverlo io! Quindi grazie per averlo fatto tu :-).

  • Love, 5 Settembre 2021 @ 13:43 Rispondi

    @Molly, ciò che stai dicendo della ex di tuo marito, presente a cene aziendali dove c’eri anche tu, era a casa tua con te presente, o ti era amica, se vuoi ti posso dire che anch’io facevo la stessa cosa, era lei che organizzava gli eventi, in modo che potessi essere presente.
    Ma…ero presente perché credevo in quello che mi diceva, ed a prescindere che tu definisca lei, perché amante, “un personaggino niente male…altro che vittima.”…ti posso dire lei era comunque vittima di tuo marito, come lo eri tu di tuo marito, così come lo ero io…ma comunque consapevoli di quello che stavamo facendo, nessuno escluso, naturalmente eccetto tu.

  • avvocatodistrada, 5 Settembre 2021 @ 13:23 Rispondi

    @ginger, purtroppo tu stavi a casa tua con i tuoi figli ed aveva una situazione seppur precaria che potevi gestire,
    il tuo è stato messo li cmq da solo in una situazione di precarieta che dove subisce solo,
    @ginger immaginati al posto del tuo amante e poi ne parliamo.
    spesso si giudica con molta severita’ e con poca empatia, ricordo che qualcuna ti faceva gli applausi poichè avevi ottenuto che lui gli avesse detto di voi, e ti dissi subito che era una pessima idea, a volte si rende tutto emotivo,
    poi ci sono i figli che non accettano il nuovo compagna,non c’è uno schema che lo segui e va tutto ok, determinate donne sanno essere molto efficaci, solo@la stella ha trovato un ex partner perfetto buono, che ha accettato serenamente la cosa,
    anche la mia lei quando litiga con suo marito scompare si aliena, poi fa pace, ristabilisce un minimo di equilibrio e ritorna, scientifico, ma in fin di conti chi è in un vicolo cieco è lei, io ho un rapporto coniugale in cui ho grandissima autonomia,
    questo per raccontarvi che non è tutto semplice, ai figli basta che i genitori vivano assieme, che il sabato si vede il film insieme, che si va in vacanza insieme, insomma una parvenza di famiglia,
    altro che se.. in casa si respira amore.
    non ce la raccontiamo

  • Molly, 5 Settembre 2021 @ 09:52 Rispondi

    Molly in mezzo a tutto questo, l’unica che mi fa pena sei tu e non lo dico per sfotterti, non fraintendere le mie parole, ma è sotto agli occhi di tutti come stanno realmente le cose.

    I tempi verbali @Viovio! I tempi verbali!! So bene come SONO STATE LE COSE E COME SONO ORA!!

    Lui è stato un infedele proprio come te! E come te, è a casa con la persona che ha sposato tanti anni da. Eccetto che io conosco tutta la verità e tuo marito no.

  • Molly, 4 Settembre 2021 @ 22:44 Rispondi

    “Il marito, anche se ha sbagliato e fatto cose veramente infime(vedi l’invito a cena dell’amante) è stato perdonato perché meritevole,”

    Ti vorrei far sapere che la ex amante ha fatto cose infime nei miei confronti quali essere presente a cene aziendali in cui c’ero anche io e fare finta di essermi amica, con sorrisoni, mi ha persino fatto un regalino per il cane e gli ha fatto mille coccole e foto.
    Era presente con il marito e faceva la gattamorta con tutti. Un personaggino niente male, va, altro che vittima!

  • Crocus, 4 Settembre 2021 @ 21:51 Rispondi

    @Molly ma cosa c’entra il pensarla in modo diverso? Rileggi per piacere ciò che ho scritto io e poi ciò che hai scritto tu. Ma dio santissimo, se ti ho detto che io e mio marito non avevamo rapporti, esattamente come avrei potuto attaccargli eventuali mts? Toccandogli il naso? Ma ragazzi questa è utopia pura. Sei davvero un caso umano @Molly. Non ascolti, non leggi e spari cavolate. E come ti ha detto giustamente Ale, coppia è quella dove esiste l’amore, che sia tra due coniugi o tra due amanti, non cambia. Svegliati! P.s. ragazze tutte voi che leggete ma non scrivete, fate attenzione ai commenti di @Molly, il 90% delle mogli ragiona come lei. Mi sembra la Dobermann del mio ex. SCAPPATE a gambe levate e non date la soddisfazione a queste donne di maltrattarvi e di rovinarvi la vita. Per favore ricordatevi queste mie parole, la vita è una sola ed è troppo preziosa per rischiare di morire a causa di donne cattive e senza cervello. Che si tengano ste nutrie/Cocker di mariti Mamma miaaaa!

  • Viovio, 4 Settembre 2021 @ 20:55 Rispondi

    @Titti la penso come te, certi personaggioni dovrebbero perdere tutto, dalla a alla z.
    Anch’io ad inizio percorso desideravo che la moglie scoprisse chi aveva sposato (oltre ad augurargli varie orticarie al pisello :-p), poi ho capito che non dovevo più pensare alla sua disfatta, ma alla mia rinascita! Vedrai che se riuscirai a tenerlo alla larga e concentrerai solo su te stessa, arriverà il momento che sarai talmente proiettata nel tuo futuro che di lui te ne fregherai.
    Anche perché che cavolo te ne faresti di un uomo del genere?
    Avrà messo l’immagine della moglie per farla sentire sicura, come se una fotografia fosse una sorta di armatura anti corna, purtroppo molte persone (che subiscono le corna) la pensano così.

  • Rosa, 4 Settembre 2021 @ 17:26 Rispondi

    Certo @Ale che l’acquisto di una casa con la moglie dovrebbe metter sul chivalà l’amante. Sempre che quest’ultima ne sia a conoscenza.
    Sappiamo benissimo che gli “ometti” in questione sono dei campioni non solo a mentire ma anche ad omettere, pur di mantenere tutti i benefit.

  • Lia, 4 Settembre 2021 @ 15:52 Rispondi

    @Molly, si può sapere perché ti accanisci così contro di noi? Siamo colpevoli di tutto ai tuoi occhi. Comunque non trovo nessun punto di contatto tra il mio modo di pensare e il tuo.
    Concordo con @elleelle, questo è uno scambio che non porta da nessuna parte.
    Su come possa pensarla l’ex di tuo marito, hai ragione, non ho le prove, ma l’ho dedotto dai tuoi racconti che non la pensasse proprio come la Cherubino, da quanto ha insistito con tuo marito, da quanto è stata male e dal fatto che aveva mollato il suo compagno.
    Comunque, partendo dal tuo presupposto che le nostre sono state tutte storie effimere anche se durate anni (rido),
    ma, per te, chi è più colpevole?
    Chi le ha vissute pensando fossero relazioni importanti e per questo ha tradito il coniuge o chi l’ha fatto come distrazione, magari un pó illudendo l’altra (perché @Molly, per farla durare anni, o hai a che fare con una “Cherubino pensiero” oppure qualche ferla la devi raccontare all’amante). No perché mi sa che partiamo proprio da basi diverse su tutto.
    Io la vedo come @Ale. È l’amore, il sentimento, che fanno una coppia, non un contratto di matrimonio.
    Ho pensato sul serio col mio ex di aver cominciato una nuova relazione che avrebbe portato ad una nuova coppia ufficiale.
    Anche qui, dovresti secondo me giustificare di più chi ha fatto certi errori in buona fede e per nobili intenzioni perché seriamente coinvolta, da chi, invece, l’ha fatto pensando che non sarebbe mai uscito di casa (vedi tuo marito).
    Invece a lui dai tutte le scusanti e a noi no, ma te ne rendi conto?
    Non credi ci sia la remota possibilità che qualcosa per convincere la sua amante tuo marito l’abbia detto o fatto? Oppure pensi davvero che lui sia stato sempre chiaro sulle sue intenzioni e, in ogni situazione, si portasse dietro un preservativo? Giusto, così, per capire chi è la più ingenua tra noi due…

  • Lolly, 4 Settembre 2021 @ 15:38 Rispondi

    E poi volevo aggiungere che spesso qui si creano diatribe su chi ama chi…è l”!amante la fortunata o la moglie?…secondo me nessuna delle due. Se è vero da ciò che leggo che amore è sentimento, fiducia, rispetto, capite bene che non ci sono dalle nostre versione dei fatti, ne vinti ne vincitori. Ma piuttosto si creano legami forti dettati dalla sessualità, dell’intimità e dalla complicità con l’amante e affetto, progettualità, stima e quant’altro con la moglie…probabilmente nessuna è stata amata davvero, ma si è creato un legame speciale che vi ha fatto gioire e soffrire contemporaneamente…importa se non è amore?…finché è stato vissuto per come voi volevate facendovi vivere forti emozioni, era bello?..questo è quello che conta…poi se non è diventato amore, una nuova relazione non significa che è stato di minore importanza…non è quello il punto…

  • Lolly, 4 Settembre 2021 @ 15:05 Rispondi

    @ elleelle accetto il tuo consiglio e condivido. Per quanto riguarda i figli, conosco diversi ragazzi che non accettano i nuovi compagni dei genitori, soprattutto se adulti o adolescenti anche se costei o costui non è stata la causa della separazione. Il tema figli è molto più complicato di quello che sembra e conosco ragazzi che fanno far finta di accettare la nuova realtà ma soffrono in silenzio presentando patologie come l’anoressia, problemi psicologici o fisici sottovalutati dai genitori. Molto ma molto difficile che capiscano davvero…

  • elleelle, 4 Settembre 2021 @ 14:05 Rispondi

    @Azzurra
    Ma certo che lo sappiamo benissimo cos’è una coppia, mica siamo nate ieri.
    Se però questo concetto di coppia non è utile alla propria narrativa personale, si cerca di imporne uno nuovo. Ad esempio, ovvio che non possono esserci una coppia, dei sentimenti, una condivisione mentale e fisica tra persone immature, adolescenziali, senza buonsenso, bugiarde, approfittatrici, illuse, interessate solo al sesso ecc.
    Capito come funziona?

  • elleelle, 4 Settembre 2021 @ 13:56 Rispondi

    @Viovio
    Riallacciandosi a quello che abbiamo detto varie volte, è un bene che il marito abbia scelto lei invece dell’amante, perché lei è la donna giusta per lui. Dov’è la trova un’altra che lo difende in modo così cieco e caparbio da alienare un forum intero di utenti, che tra di loro invece riescono a parlare di ogni tipo di argomento, senza grandi discussioni e in alcuni casi creando rapporti vicini all’amicizia, anche se virtuale?
    Pensa poi al suo accanimento contro di noi: ti immagini se lui l’avesse lasciata, che vita avrebbe fatto quest’uomo? Ovvio che è restato. Ovvio anche che avesse bisogno di una stampella, come la chiama Ale.

  • elleelle, 4 Settembre 2021 @ 13:36 Rispondi

    @Viovio
    È proprio così e dovremmo lasciarla nelle sue convinzioni. Tanto non cambia idea e cercare di spiegare che non siamo come pensa lei, è solo una perdita di tempo e un ingrossamento di fegato che non è assolutamente necessario.
    La parola che hai usato tu, e cioè “pena”, è quello che ho sentito sempre anche io ma ognuno è felice con quello che sente di meritare. Se una persona crede di meritarsi poco, si accontenta di poco. Se a una persona va bene farsi umiliare, le andrà bene l’umiliazione. Se a una persona va bene chiudere il passato sotto vuoto spinto altrimenti le vengono i dubbi, chiuderà tutto sotto vuoto spinto.
    @Viovio, ci sono persone che vogliono fermamente illudersi e non vedere, persone che devono considerare la loro situazione come unica ed eccezionale altrimenti gli crolla il castello di carte. È un meccanismo di dissociazione e anche di ego. La rabbia che resta dentro si sfoga sugli altri, anche se non hanno colpa.
    Prestare il fianco a questa rabbia è un errore, bisogna ignorare quando si riconoscono questi meccanismi poco sani e sono piuttosto chiari da riconoscere.

  • Ginza8888, 4 Settembre 2021 @ 13:02 Rispondi

    @Ale! Il mio mi aveva detto che dovevo aspettare altri 3 anni perché doveva ristrutturare una casa che comprarono al tempo dove mai ci erano andati a vivere.
    Doveva ristrutturarla per poi venderla e comprarne una nuova a lei come segno di riconoscenza di quello che lei aveva fatto per lui.
    Guarda caso che poi ha messo in mezzo il DINIEGO comunale e quindi ancora e ancora tempo.

    Che tristezza. Riconoscenza con la casa ma non senza corna.

  • Azzurra, 4 Settembre 2021 @ 12:32 Rispondi

    @Alessandro
    “Gli amanti sono una coppia se si amano a tutti gli effetti, manca solo la formalizzazione se tutto va a buon fine. Chi non è più coppia sono i coniugi che non si amano più. Questi dice l’amore, ed è l’amore la legge che governa ke coppie, non il codice civile. Poi in tribunale e dall’avvocato ovvio ma qui si parla di sentimenti”. Sante e benedette parole! Ma non è che ci vuole l’enciclopedia per capire i sentimenti! Coppia è solo la firma sul contratto?? O è amare davvero e sinceramente qualcuno ancor di più se è reciproco!! Coppia è stare in casa ognuno per i beati caxxi suoi? Chi dorme in sala chi in camera da letto? Chi chatta con l’amante sul divano mente l’altro /a lava le mutande? Coppia è posare allegramente e fintamente una foto da postare su fb?? Lo sappiamo benissimo che cos’è una coppia. È dove ci sono sentimenti, fiducia e rispetto. Altrimenti è un duo triste e solitario.

  • Viovio, 4 Settembre 2021 @ 12:15 Rispondi

    @Molly io non odio tuo marito, ma da quello che ho letto l’ho definito esattamente come tanti altri omuncoli descritti da vari utenti e ci metto in mezzo pure il mio ex, tranquilla!! Non mi sembra una bella cosa comprare casa con la moglie mentre scopi con un’altra donna…… non lo è per entrambe! Se poi l’amante di tuo marito era felice di fare l’amante e l’acquisto non l’ha infastidita, mi dispiace per quello che hai subito.
    @Molly in mezzo a tutto questo, l’unica che mi fa pena sei tu e non lo dico per sfotterti, non fraintendere le mie parole, ma è sotto agli occhi di tutti come stanno realmente le cose.

    • alessandro pellizzari, 4 Settembre 2021 @ 13:03 Rispondi

      Se il marito di molly ha comprato casa mentre c’era l’amante quest’ultima doveva farsi qualche domanda invece di fare la struzza. Non a caso poi lui ha scelto la moglie

  • Molly, 4 Settembre 2021 @ 12:04 Rispondi

    “Qualsiasi progetto con la moglie è un foglio di via per l’amante, è solo questione di tempo. Un uomo non investe dove sa che perderà i suoi soldi.”

    Devo dire che in effetti lui mi ha detto che la nostra famiglia, mi sembrerà strano, ma non l’ha mai messa in discussione. Stavamo anche per prendere un secondo cane. E aggiungo che se invece lo ha fatto (mettere in discussione la famiglia e la nostra coppia) e ha scelto con chi stare, alla fine mi ha scelto una seconda volta, quindi per me oggi va bene così.

    Quello che è stato non si può cancellare ma neanche quello che siamo oggi non si può cancellare e per ora promette proprio bene.

    • alessandro pellizzari, 4 Settembre 2021 @ 13:06 Rispondi

      Lunn in in realtà non ha mai pensato di lasciarti. Usava l’amante come stampella, come fanno molti

  • Titti, 4 Settembre 2021 @ 12:00 Rispondi

    @outlier, idem per me. Ho sognato e stavo già pianificando un futuro con lui. Con il primo lui, non con lo schifo che si è rivelato alla fine.Avevo raggiunto un livello di intimità ( non parlo solo di sesso ) e di confidenza tali, che mi sembrava davvero parte di me. Gli ho davvero donato la mia anima e l’ha fatta a pezzi, per lui era un giochino, da sempre. Per questo non lo perdono. Doveva fermarmi subito. Dire è sesso e basta. È lui che mi ha fatto cadere tutte le barriere , con il love bombing , con le promesse. I fatti sono sempre stati pochi. E la mia responsabilità è tutta lì. Non aver voluto vedere . È questo che non mi perdono.

  • Viovio, 4 Settembre 2021 @ 11:56 Rispondi

    @Elle il tuo discorso non fa un piega, il problema è che @Molly per partito preso ce l’ha con le amanti donne. Punto. Il marito, anche se ha sbagliato e fatto cose veramente infime(vedi l’invito a cena dell’amante) è stato perdonato perché meritevole, tutto il genere femminile amante invece deve essere condannato e per di più restare in silenzio se uomini (magari come suo marito) le hanno soggiogate, raccontato una marea di cazzate per un unico scopo ludico, perché dovevamo pensarci prima! In poche parole se una donna va con uno sposato e’ scema, mentre un uomo avrà sempre un’attenuante. Questo disco ormai va avanti da mesi… e meno male che siamo nel 2021!

  • Outlier, 4 Settembre 2021 @ 11:50 Rispondi

    @Lolly bella la tua domanda. Ci pensavo da un po. Se le cose fossero andate diversamente e lui fosse rimasto quello che ho conosciuto o che mi sembrava di aver conosciuto sarei stata felicissima di essere la sua compagna. D’altronde è quello il motivo per cui mi sono innamorata. Ma se avessi visto cose dici che ho scoperto solo ora da quando si è rivelato per quello che è, non sono certa che sarei stata della stessa opinione.

  • Outlier, 4 Settembre 2021 @ 11:47 Rispondi

    @Cro sono d’accordo con te. Io non sono responsabile di niente se non di me stessa e quello che al più ho sopportato verso di me. Se lui mi dice che non ci sono più rapporti con la moglie, io ci credo. Altrimenti la fiducia dove sta? Quindi no, in questo caso la responsabilità non è mia, ma sua che va dicendo cretinate in giro e che magari intorta pure la moglie. Non facciamoli santi per favore.

  • Molly, 4 Settembre 2021 @ 10:24 Rispondi

    “Però che tristezza per entrambe, avere a che fare con un omuncolo del genere.“

    Sai @Viovio quell’omuncolo del genere era un essere umano infedele proprio come tante persone qui. Non ti ho sentito dire di molti altri una definizione così di disgusto, come mai? E se fossero stati due amanti perfettamente consenzienti senza pretese se non godersi ogni attimo finché poteva durare? Quando è stato necessario è finita come tante storie.

    Odi mio marito per quale motivo? Perché lo giudichi con disgusto? Forse per i tuoi vissuti personali. Non ti jo sentita così giudicante con @Leilei o la Cherubino.

    Mi ha fatto soffrire molto scoprire ciò che ho scoperto ma alla fine non sono stata così giudicante. Ho letto molte storie per capire le varie spinte. Se accettiamo che ci sia chi ha bisogno della stampella, chi di leggerezza, chi di sentirsi vivo e chi di avere un mondo senza impegno, chi sei tu per giudicare?

    • alessandro pellizzari, 4 Settembre 2021 @ 11:57 Rispondi

      E poi tu ormai molly hai ricostruito e bene mi sembra devi solo applicare al futuro, tu e lui, quello che avete imparato sulla vostra pelle

  • elleelle, 4 Settembre 2021 @ 09:58 Rispondi

    @Crocus, ragazze,
    Ma lo vedete che certe cose vengono scritte e ripetute ogni santa volta in modo pasivo-aggressivo solo per fare arrabbiare? Secondo voi, una persona di intelligenza media, non dico elevata, non capisce la differenza tra una persona che mente e una che dice la verita’ all’interno di una relazione?
    Credo che qui ci siano in atto dei meccanismi psicologici che tutte abbiamo capito e non riusciremo mai a far vedere il nostro punti di vista. Noi siamo delle povere cretine e tra di noi c’e’ chi ce lo fa notare, dall’alto della sua eccezionalita’.
    Non vedete che tutte le volte sono parole denigratorie per noi ma quando si girano le stesse accuse all’uomo traditore e’ sempre un “Ma come fai tu a sapere che…”?
    Non cadete in questa trappola, se no il forum ritorna quello che era settimane fa, in cui non ci si aiuta ma si discute e basta con chi non vuole ne’ sentire ne’ vedere.

  • Molly, 4 Settembre 2021 @ 09:57 Rispondi

    A te invece @Crocus cosa non è chiaro che finché torni a casa dal marito o moglie NON SEI IN UNA COPPIA?? Poi puoi fare tutto quello che vuoi, scopare liberamente perché ti senti libera ma sta di fatto CHE NON LO SEI E HAI ANCORA DELLE RESPONSABILITÀ VERSO IL/LA CONIUGE e queste responsabilità sono anche di non procurare lesioni personali (per esempio attraverso mst) e gravidanze a sorpresa (specie chi ha o è coinvolto con amanti con figli!). Tu la puoi pensare come vuoi, sarò libera di pensare come sento io?? E che cavolo!

    • alessandro pellizzari, 4 Settembre 2021 @ 12:00 Rispondi

      Gli amanti sono una coppia se si amano a tutti gli effetti, manca solo la formalizzazione se tutto va a buon fine. Chi non è più coppia sono i coniugi che non si amano più. Questi dice l’amore, ed è l’amore la legge che governa ke coppie, non il codice civile. Poi in tribunale e dall’avvocato ovvio ma qui si parla di sentimenti

  • elleelle, 4 Settembre 2021 @ 09:49 Rispondi

    @ragazze
    Scusatemi ma vi posso assicurare che certe cose si fanno perche’ si devono fare e c’e’ spesso una famiglia in mezzo.
    Anche io ho votato per i lavori del condominio nonostante la mia relazione sia finita. Se ci fosse da comprare una casa, la comprerei, perche’ comunque resterebbe ai miei figli. Lo stesso per la macchina, io sono disoccupata, con che soldi potrei comprare una macchina per portare a scuola i bambini? Ovvio che dovrebbe aiutarmi mio marito, anche se tra noi le cose vanno come sapete. In fondo i figli sono di entrambi.
    Non credo che queste cose siano indicative di chissa’ che amore, se allo stesso tempo e magari per anni, c’e’ l’amante.
    Finche’ non ci si lascia, si continua la vita di sempre, che e’ fatta anche di queste cose della quotidianita’.

    • alessandro pellizzari, 4 Settembre 2021 @ 12:03 Rispondi

      Sono molto indicativi invece gli investimenti. Chi investe a casa disinveste fuori

  • elleelle, 4 Settembre 2021 @ 09:39 Rispondi

    @Lolly
    Guardala da un altro punto di vista: stanno ancora assieme nonostante le resistenze dei figli di entrambi. Anche questo vorra’ dire qualcosa, no?
    Per il tuo bene, credo che dovresti smettere di farti troppe domande su tuo marito e la sua compagna, altrimenti non ci salti fuori e hai sempre questi due in mente. Ormai la decisione e’ presa, tu hai detto che non lo amavi piu’ e non ha senso continuare a pensare se lei e’ un ripiego, se lui e’ egoista ecc.
    Piuttosto, ci sono dei figli di mezzo che non accettano la nuova relazione dei genitori, ne’ da una parte ne’ dall’altra e questo secondo me non fa bene a nessuno.

  • Ginger, 4 Settembre 2021 @ 09:36 Rispondi

    @ avvocato sì, ticordo di avere avuto il panico prima della separazione, quando mio marito non mi parlava da mesi Mia figlia si comportava sempre peggio. Ho pensato “Mi tengo questo uomo tutta la vita, purché lei non peggiori”
    Dopo un paio di mesi ho conosciuto l’amante e mi sono separata. Cioè, passata il panico, ho capito che tenere in piedi una famiglia cosa era peggio che romperla

  • Crocus, 4 Settembre 2021 @ 08:56 Rispondi

    @Molly ma sei per caso andata a studiare l’inglese di nascosto insieme alla tua compagna di classe che studiava il tedesco? No perché tutti sti inglesismi inutili quando abbiamo una lingua così ricca e bella non li capisco. Comunque, tornando al tema sesso non protetto riprovo a spiegarti (anche se inutilmente, lo so). Dunque, esiste un amante uomo, che racconta alla sua amante donna di non scopare più con la moglie. Fin qui ci sei? Il concetto è chiaro? Spero di sì. Ecco, quell’uomo mente, perché in realtà a casa sua scopa ancora e poi chissà con chi altro scopa in giro. La sua amante donna dice di non fare più sesso con suo marito ma lei NON MENTE. Cosa ti sfugge di questo concetto scusa? Quindi teoricamente è una “nuova” coppia dove la donna è convinta di essere l’unica con cui quello stronza scopa. E specifico che le donne che vanno ancora a letto con il marito dicono la verità all’amante e cioè “scopo ancora con mio marito”. Ti è più chiaro ora? Quindi certo che io me ne chiamo fuori perché la responsabilità è di chi mente non mia che in tema sesso non ho mentito. Quindi certo che mi sento truffata e presa per il culo. Eddai dio santo, non è difficile.

  • Maddy, 4 Settembre 2021 @ 08:47 Rispondi

    Cara @Lolly: bel quesito il tuo.
    Penso che la maggior parte di noi non sarebbe in grado di rispondere. Perché l’amore, di solito, per le amanti rimane fermo alla prima fase, quella ludica e spensierata.
    Per capire se quello è l’uomo che avevamo veramente desiderato avere al nostro fianco, occorrerebbe una conoscenza profonda, fatta di condivisioni, di piccole routine, una sorta di prova di convivenza.
    Io, vivendolo al lavoro e fuori dal lavoro, posso dirti di aver conosciuto il mio ex in molti aspetti della sua vita. La conoscenza e connessione sono state (e forse lo sono tutt’ora) più profonde di quelle che ho con mio marito.
    Tuttavia mi manca un pezzo. Quello dello stare insieme da liberi.
    Le briciole (o pezzi di pane per chi è più fortunata) non permettono di comprendere se quello è l’uomo che avevamo tanto desiderato. Le briciole fanno riflettere sulle differenze, non sulle similitudini e compatibilità.

  • Maddy, 4 Settembre 2021 @ 08:34 Rispondi

    @Ale vero quello che dici! E aggiungo che anche i progetti più piccoli sono un brutto segno che dovrebbe farci allontanare.
    Esempio: ti parla della crisi o di una brutta litigata in casa e magari il lunedì dopo il week end che sono andati a vedere una macchina nuova per lei e che lui intende partecipare all’acquisto perché lei da sola non ci arriva.

  • elleelle, 4 Settembre 2021 @ 08:12 Rispondi

    @Ale
    È vero che se in una coppia si fanno progetti è un brutto segno per l’amante ma credo che ci siano uomini che non danno molto peso a certe cose.
    Il marito della mia amica, che l’ha tradita, per farsi perdonare adesso ha impelagato entrambi nella costruzione di una nuova casa.
    È stato scoperto agli inizi di quest’anno e subito dopo, con la mia amica nel pallone per il tradimento, hanno deciso di costruire casa.
    La mia amica l’ha presa come una dimostrazione di impegno, ma questa casa la legherà ancora di più nel caso in futuro volesse uscire da questa relazione che la ferisce e la fa star male, perché sa benissimo che lui le ha mentito sulla durata e qualità di questa relazione.
    Chi invece pensa che ogni cosa che ha fatto il marito sia l’eccezione alla regola, allora vede questa come una dimostrazione di disinteresse per l’amante.
    Peccato che poi lui l’amante se la porta in casa.
    Una donna che è contenta di fare l’amante e non vuole una relazione esclusiva, non va a cena a casa dell’amante, se sa che c’è anche la moglie. Semplicemente non le interessa, perché non è quella la natura della relazione e su questo c’è comune accordo.
    Sull’uomo che la invita a casa propria, invece, è stato già detto tutto.

    • alessandro pellizzari, 4 Settembre 2021 @ 08:54 Rispondi

      Qualsiasi progetto con la moglie è un foglio di via per l’amante, è solo questione di tempo. Un uomo non investe dove sa che perderà i suoi soldi. Poi a voi dice che era per tenerla buona per aiutarla economicamente. YarBalle

  • Titti, 4 Settembre 2021 @ 07:16 Rispondi

    @vio@elle concordo con voi per le foto profilo. A parte che il suo è un numero aziendale, quindi trovo fuori luogo mettere foto personali. Certo ognuno è libero. Lui non lo ha mai fatto finora, comunque. I n ogni caso, la foto non l’ho aperta né ci sono tornata su. Ma quando gli ho risposto per quella questione, ho visto che la moglie sorride e mi sono sentita un verme. Un mostro. Magari la foto l’ha scattata lui e lei gli sorrideva, ignara e fiduciosa. Quanto fango le ha buttato addosso i primi tempi, chissà quante bugie. Magari è dolce e premurosa. Quanto schifo anche per lei. Vorrei che trovasse un uomo degno di questo nome e che lo buttasse fuori casa , visto che è tutto di sua proprietà. Uomini come lui, che prendono e basta, che usano senza remore, dovrebbero perdere tutto.

  • Titti, 4 Settembre 2021 @ 07:05 Rispondi

    Esattamente, @ale. Ed è chiarissimo anche a chi vuol fare finta di non capire ( come succedeva a me). Io ho rimandato alcuni lavori di ristrutturazione dicendo a mio marito ( senza nominare l’altro perché eravamo ancora all’inizio) che non stavo più bene con lui ( già avevamo i nostri problemi) e non mi sentivo di mettere soldi in un progetto comune. Il mio ex dopo un pomeriggio di passione e promesse per il futuro ( a storia molto avanzata, poco prima della fine), è sparito fino al mattino dopo. Io disperata credevo fosse successo una disgrazia, ad un certo punto ( IDIOTA), ho pensato che la moglie lo avesse scoperto e buttato fuori casa senza telefono…lo immaginavo infreddolito sotto casa mia…ma non potevo contattarlo!!. Verso le 08.00 , mi arriva il solito buongiorno. Sai dove era stato? Ad un’assemblea condominiale a casa sua, nella quale aveva votato lavori di rifacimento importanti. A parte non trovare il tempo per un msg nemmeno dal bagno o dall’ascensore., I primi tempi msg anche con la moglie intorno, cosa che mi faceva impazzire e che gli dicevo di non fare. A parte non avermi avvisata ( ah sì..mi è sfuggito) . Tu pensi di lasciare moglie e casa…. e vai in assemblea a votare lavori di tal fatta? Bisognerebbe guardare sempre e solo i fatti. I FATTI.

  • Lolly, 4 Settembre 2021 @ 07:01 Rispondi

    Ieri i miei figli mi raccontavano che il padre ogni tanto riprende il discorso di farle frequentare lei perché così è più semplice e pratico per tutti. Ed i miei figli categoricamente si rifiutano…lui non vuole la convivenza con lei, ma vorrebbe che quando i ragazzi sono con lui ci fosse anche lei, perché si sente un uomo diviso a metà. Di contro, lui cena, dorme a casa di lei con i suoi figli ( adolescenti) ma non ha rapporti con loro se non che formali o di saluto. Ha detto ai miei figli: io non li considero, loro non calcolano me, ed io non calcolo loro…vado li per la madre!!…a me queste parole sono risuonate pesanti, da egoista ed opportunista quale è…ma evidentemente lei lo accetta…o fa finta…perché spesso è motivo di discussione. Lei vorrebbe far famiglia e lui no. Ed io avrei accettato un uomo in casa che non considera i miei figli?….mai avrei potuto amarlo…mai potrebbe succedere, piuttosto ci vediamo fuori non in casa. Tutto dipende dall importanza che diamo alle cose e se decidiamo di guardale per come sono o per come volessimo che fossero….la verità fa male, ed allora spesso ce la raccontiamo…

  • Lolly, 4 Settembre 2021 @ 06:48 Rispondi

    @ Molly.. anche io quando mi sono separata avevo appena comprato casa nuova per volelere di lui…pazzesco!…ripeto se non lo avessi buttato fuori casa, sarebbe ancora qui. Io e te siamo il rovescio della stessa medaglia ,avendo fatto scelte diverse. Pertanto mi rifaccio al discorso di prima. Ad oggi c’è l’ex moglie delusa e arrabbiata per la scoperta ed un ex amante felice di averlo tutto per se. Ma lei non è stata la scelta, piuttosto il ripiego. Capite cosa voglio dire?…dipende da come le guardi le cose e dalle proiezioni mentali che ti fai…se lui fosse rimasto a casa per volere mio, probabilmente oggi ci sarebbe stata lei a scrivere nel blog…

  • Viovio, 4 Settembre 2021 @ 01:46 Rispondi

    @Lolly
    ringrazio il cielo e tutti i Santi del Paradiso perché è rimasto con la moglie.
    A me ha fatto sbarellare la doppia vita, non ne potevo più di raccontare bugie a tutti, mentre lui sarebbe andato avanti in questo modo all’infinito e nonostante tutto quello che è successo ricomincerebbe come se nulla fosse.
    Se si fosse separato sarebbe successo il Fini mondo, mi sarei ritrovata a fare i conti con una realtà mooooooolto meno rosea di quella che desideravo (purtroppo per privacy non posso spiegare meglio) e sinceramente, ora che sono cadute le maschere ed i prosciutti dagli occhi, non è il genere di uomo che vorrei al mio fianco, perché è lontano anni luce dalla persona che credevo di amare.

  • Viovio, 4 Settembre 2021 @ 01:33 Rispondi

    @Ale hai pienamente ragione, un uomo che acquista casa con la moglie dimostra perfettamente di non desiderare una progettualità con l’amante. Però che tristezza per entrambe, avere a che fare con un omuncolo del genere.

  • elleelle, 3 Settembre 2021 @ 23:47 Rispondi

    @Lolly
    Aggiungo questo: credo che non dipenda dalla fine della storia ma da come è finita e dai retroscena che spesso sono di pura follia.
    Una relazione tra amanti è come qualsiasi altra relazione: se finisce in modo onesto e dignitoso, ci se ne fa una ragione e difficilmente si scrive qui.
    Se @Ginger avesse incontrato un uomo normale invece di quello smidollato del suo ex, non credo che sarebbe stata su questo forum. Avrebbe gestito la sua relazione come fanno milioni di persone e cioè per conto proprio.
    Idem per tante altre, me inclusa. Se il mio ex fosse stato sincero e corretto, non sarei qui perché non avrei cercato su internet per capire cosa stava succedendo.
    Una persona adulta non si distrugge perché una relazione finisce. Il mio matrimonio è finito ma è stata una cosa progressiva e non ne ho mai fatto una malattia.
    Con il mio ex ero sotto shock perché non è stata una relazione normale, bensì una relazione tossica con un narcisista. Chi ha vissuto la stessa esperienza mi capisce perfettamente.

  • Il, 3 Settembre 2021 @ 23:44 Rispondi

    lolly io credo che se non avessi vissuto nell’arco di un anno x ben 2 volte quello che lui mi ha fatto passare, non avrei mai aperto gli occhi sul.personaggio che è. le mie amiche e persone che lo conoscono lo avevano già inquadrato ma io a capo basso andavo dritta x la mia strada. è incomprensibile da quanto è doloroso rendersi conto che una persona x cui dai tutto, genitore figli amante marito amico, non è in grado di essere sincero con te e ti porta allo sfinimento fisico e psicologico.perché x loro è meglio una bella bugia e invece x te una brutta verità detta fin da subito? perché tenere in pimpinella una persona che non chiede niente, nemmeno dopo essersi separata dal marito e aver comprato casa x conto suo?… perché sto male allora?beh lui a differenza degli altri ha saputo giocare bene le sue carte, e ora quello che mi manca non è lui bensì proprio e unicamente quel gioco. capiremo tutte lolly che menomale le cose sono andate come dovevano andare, e che se fosse andata diversamente sarebbe stato peggio

  • elleelle, 3 Settembre 2021 @ 23:39 Rispondi

    @Lolly
    Credo che sia molto difficile rispondere alla tua domanda perché se il mio ex avesse scelto me, non sarebbe stato il mio ex, sarebbe stato una persona diversa.
    Non sarebbe stato un narcisista, non avrebbe triangolato, non avrebbe negato il sesso, non avrebbe adottato silenzi punitivi, non avrebbe fatto crisi ogni tot giorni, non avrebbe finto i miei stessi interessi, non mi avrebbe preso in giro più volte…
    Sarebbe stato un uomo onesto nei suoi sentimenti, capace di parlare con me e deciso sul da farsi. Chiaro che se fosse stato così, se fosse stato sincero, sarei stata felicissima di essere la sua compagna.
    Se invece in un momento di follia avesse scelto me pur restando quello che è realmente, ci avrei messo un po’ di più a capire che era un narcisista ma ci sarei arrivata comunque e non credo che alla lunga sarebbe stata una relazione felice.

  • Molly, 3 Settembre 2021 @ 22:25 Rispondi

    “Sinceramente non so cosa ti abbia raccontato, non credo proprio che tuo marito le abbia usate durante una relazione così lunga, in cui lei era così convinta che sarebbe stata scelta.“

    Scusa @Lia tu, come me, che ne sai se l’amante di mio marito voleva essere scelta o se era più stile “Leilei” o Letizia Cherubino che le andava di avere un uomo NON ESCLUSIVO perché magari non lo avrebbe sopportato nella vita quotidiana o lei stessa era incapace di prendersi un impegno che implicasse la convivenza?? Tu non hai elementi per saperlo. Ti dirò di più: nel periodo dell’amantato di mio marito io e mio marito abbiamo comperato casa (lo so è terribile!) ma quindi lei che motivo poteva avere per illudersi che avrebbe vissuto con lui? Lui invece di passare il tempo libero con lei era a fare i lavori alla casa in economia.

    Per me è stato difficile da accettare che avesse un progetto a lunga scadenza con me eppure aveva l’amante, ma sicuramente conferma che lei era un extra, un’aggiunta alla sua vita, non l’elemento di maggior importanza.

    • alessandro pellizzari, 3 Settembre 2021 @ 22:52 Rispondi

      Tutti i progetti iniziati col coniuge durante l’amantato sono un brutto segno per l’amante che non dovrebbe sottovalutare. Dalla casa ma anche l’acquisto di un cane o una piccola ristrutturazione (non si costruisce in luogo che si dice che si vuole abbandonare). Per non parlare di quelli che mettono incinta la moglie in fase di amantato avanzato e datato bleah

  • Molly, 3 Settembre 2021 @ 22:09 Rispondi

    “A casa va meglio, abbiamo passato delle belle vacanze ma siamo ancora molto lontani dalla famiglia del Mulino Bianco, quel primato lo lascio a tutti nostri ex continuiamo a discutere e a confrontarci, non devo indossare maschere e sono me stessa….siamo veri e questo è un gran risultato, perché credevo non ci saremmo più riusciti.“

    Sono molto contenta di leggere questo @Viovio. Sono certa che tutto si può se ci si crede davvero. In bocca al lupo!

  • Molly, 3 Settembre 2021 @ 21:59 Rispondi

    “tuttavia rilevo che nessuna di voi si mette in discussione, che è sempre colpa dell’amante o del marito per svariati motivi,
    rilevo che la maggior parte di voi aveva una doppia vita sotto tutti i punti di vista,ed ora è ora è rimasta li immobile,
    che spesso vi concentrate sul genere uomo, ma le donne poi non sono tanto diverse,“

    Eh sì @Ads pare proprio anche a me. Eppure le dinamiche mi sembrano tanto simili. Sesso non protetto mica lo hanno fatto solo gli uomini da soli?? Sembra proprio che si siano vissuti istinti adolescenziali, privi del senso di responsabilità da parte di entrambi. No common sense!

  • Lolly, 3 Settembre 2021 @ 19:17 Rispondi

    Carissime amiche del blog…leggendovi mi vengono in mente alcune domande. Ma…a voi le cose sono andate diversamente che all amante del mio ex marito perché lui ha avuto una moglie che non se lo è tenuto e voi no? E per tale motivo oggi siete arrabbiate e deluse?…sliding door…cioè se voi oggi aveste il vostro amante tutto per voi , con una nuova vita davanti insieme, la pensereste allo stesso modo su questi uomini?… o sarebbe l’uomo che avete tanto sognato e desiderato…oneste…spunti di riflessione…

  • elleelle, 3 Settembre 2021 @ 17:52 Rispondi

    @Vio
    Grazie, cerco davvero di fare del mio meglio perché non vale la pena continuare a star male per una persona che vale così poco.
    Riguardo alle foto profilo, stati, foto di figli e marito ecc., io @ragazze non ne ho mai messe. Non vedo proprio perché sul mio profilo chat ci dovrebbe essere la foto di mio marito e dei miei figli. La chat è mia, la faccia è mia e non ho bisogno di pubblicizzare il mio stato civile. Se mi venisse chiesto (e non mi verrà mai chiesto perché mio marito non è una persona così) direi di no.
    È una donna molto diversa da me quella che sente la necessità di chiedere a suo marito di mettere la sua foto sui profili social.

    @Ariel
    Sono d’accordo con te, qui ci sono donne che non stanno di certo immobili ad aspettare ma fanno di tutto per uscire da una relazione che le ha massacrate.
    Però chi non vuole vedere non vede.

  • Angelina, 3 Settembre 2021 @ 14:44 Rispondi

    Ginger senza parole…la scelta non era tra te e i figli…e darti una spiegazione no eh?
    Io sono molto pessimista in questi giorni e un po’ malinconica…ma voglio che questo diventi il mio motto….”le cose vanno sempre come devono andare”

  • Viovio, 3 Settembre 2021 @ 14:39 Rispondi

    @Titti la questione foto per me è allucinante, non riesco proprio a capire come si faccia a postare in stile siamo la coppia più bella del mondo e allo stesso tempo avere l’amante. Per carità ci sono cose molto più gravi delle fotografie, però io sono stata 4 anni senza manco fotografarmi vicino a mio marito, figuriamoci fare stories o postare!
    Ricordo fosse motivo ricorrente di discussione con il mio ex, dove prontamente rispondeva: che vuoi che sia una fotografia, sono tutte sciocchezze di mia moglie, io neanche ci faccio caso!
    Perfetto dicevo, allora rifiutati, mi fa male vedere certe immagini “e come faccio?!?” Rispondeva.
    Faccio una premessa, insistevo su questo aspetto perché lui diceva di essere separato in casa, ma in realtà lo era all’insaputa della moglie.
    Che bambocci.

  • Ariel, 3 Settembre 2021 @ 14:30 Rispondi

    Veramente caro avvocato la tua analisi è come un colabrodo piena di buchi
    Infatti le donne che qui testimoniano la loro esperienza non stanno ferme immobili a NON FARE GNIENTE PER USCIRNE!
    Ma si stanno impegnando ognuna spesso con terapia a stecca di cui GUARDA CASO MAI TI INTERESSI DI FARE TU PER PRIMO
    Ma ecco NON È CHE scrivere i soliti luoghi comuni del TUTTI SIAMO CAPACI DI MENTIRE

    NON AUTORIZZA AL SOLITO NOIOSO E DANNOSO IMMOBILISMO TUTTO AL MASCHILISTA MASCHILE!!!

    Credo che esista una immensa differenza tra chi come Donne ammettono eccome le loro difficoltà
    Ammettono eccome le loro MANCANZE DI AMORE PER SE STESSE!!!

    Ammettono eccome la loro chiara dipendenza affettiva che ha ostacolato la percezione di ogni guaio nel quale ci si è messe senza affatto un vero libero arbitrio

    Tutte SI STANNO MUOVENDO PER USCIRE ALLA LORO LUCE

    È una minoranza numerica di testimonianze qui scritte di donne che purtroppo per loro ancora PER ADESSO non riescono a staccarsi dal loop eterno della dipendenza affettiva che come sai se non ci si cura RESTA !

    tu invece di non riuscire ad aprire una porta

    Potresti provare a FARE TERAPIA A STECCAAAAA nel tuo caso mi tocca scrivertelo con la Ecoooooo
    Immagina sto su un pianeta lontanissimo sovrasto la terra come in un quadro del mio amico Chagall
    E dalla mia montagna blu dipinta di blu e jeaune sono immensa ah ah sproporzionata prospettiva come mi suggerisce di fare Chagall
    E ho le braccia piegate per formare con le mani un cono di suono e di luce

    Un amplificatore di positività

    E ci urlo dentro con vera voce stupendamente allegra

    AVVOCATOOOO TERAPIAAAAA A STECCCAAAAAA!!

    ProvaAAAAAAA A FARLAAAAAAA!!

    Buona giornata ragazzo COCCIUTOOOOOOOO!

  • Viovio, 3 Settembre 2021 @ 14:24 Rispondi

    @elle bellissimo il tuo messaggio di incoraggiamento, mi fa veramente piacere sentirti così forte! La penso come te, non c’è nulla da spiegare a certa gente, anche perché continuerebbero a negare l’evidenza.

  • Titti, 3 Settembre 2021 @ 14:00 Rispondi

    @ads, io mi sono fustigata abbastanza, e in tutta onestà, a mia discolpa posso dire che pensavo di stare costruendo un futuro meraviglioso con lui. Che fosse una fase di transizione. Ho smesso perfino di dormire nello stesso letto di mio marito. Con mio marito ho finto e mentito , è vero, ma lui rifiutandomi e togliendo sostanzialmente il sesso dal nostro matrimonio, perché a lui andava bene così, ha le sue enormi colpe. Io sono invisibile. Per entrambi. per ricominciare a vivere davvero, devo VEDERE me stessa. È vero ho sbagliato tanto e ho provato tanto schifo verso me stessa, ma adesso basta. Se lui si guardasse davvero allo specchio, si sputerebbe in faccia e invece si guarda serenamente e si va benissimo così.

  • Titti, 3 Settembre 2021 @ 13:54 Rispondi

    Io ho tenuto duro e non ho mandato alcuna mail . È stata un’idea della durata pochi istanti. Volevo dirgli che ero io a chiudere, perché la cosa che mi brucia di più è stata essere stata buttata via come una vecchia ciabatta. Ma lui mi avrebbe risposto: ” Va bene, Titti” sottotitolo ( ma chissenefotte, ancora a rompere sta , questa). Nuova perdita di dignità, rabbia frustrazione e tanto impegno buttato via. Stamattina Abbiamo avuto il colloquio telefonico, ovviamente gelido e formale. Poi mi ha mandato una specifica su WhatsApp e lì potevo essere più fredda, nulla di che , la conversazione è ancora disponibile, alla portata di marito e figli. Niente faccine né altro, ma i toni erano meno gelidi. rileggendomi traspare troppa gentilezza. Devo rialzare l’asticella. Ha sostituito il profilo che usava ai tempi per farmi capire che mi stava pensando, e che aveva rimesso dopo le ferie, con una foto di moglie e figli che non ho aperto . Tristezza , squallore … Ridicolo. Questo non mi tocca, aveva già scelto loro , non serviva la foto per capirlo. Prossimamente dovremo incontrarci sempre per questioni lavorative. Non saremo soli e comunque sono tranquilla. Sto facendo un durissimo lavoro su me stessa, non deve essere vano. Quel miserabile non vincerà. Tornerò a splendere. E anche voi.

  • elleelle, 3 Settembre 2021 @ 11:32 Rispondi

    @ragazze
    Non dovete spiegare niente a queste persone, staccate e basta, anche se fa malissimo.
    Se state male fisicamente, non riuscite a dormire e in generale siete traumatizzate da quello che è successo, potreste avere bisogno di una mano e uno psichiatra potrà prescrivere calmanti e antidepressivi. Ci sono i centri della salute mentale dove si può andare con la richiesta del medico e alcuni fanno anche servizio di pronto soccorso psichiatrico.
    Per me è stato essenziale e ci sono andata senza alcuna vergogna. Lo psichiatra mi ha salvato e mi ha restituito una gran parte di quello che ero prima della relazione con il mio ex.
    Il resto è stato trasformato in lezione da tenere ben presente per il futuro.
    La forza che avete dentro di voi deve solo poter uscire e quando riuscirete, sarete gratificate dal vostro impegno per recuperare chi siete davvero.
    Coraggio!!

  • Marina, 3 Settembre 2021 @ 09:48 Rispondi

    @Viovio esatto, amo te ma faccio un figlio con mia moglie!

    Mi impressiona leggere quanta sofferenza abbiamo provato, oltre al cuore spezzato, tanta sofferenza fisica quando loro hanno continuato a vivere serenamente le loro vite.

    Molte volte penso che mi abbraccerei da sola per farmi forza ed incoraggiarmi a continuare così, stamattina abbraccio tutte voi in questo modo.

  • Azzurra, 3 Settembre 2021 @ 09:41 Rispondi

    @Maddy cara… io come te non sono riuscita a gestire più tante cose e ho lasciato il mio lavoro anche perché avevo attacchi di panico. Mi sono dovuta reinventare e crearmi qualcosa di nuovo… È successo qualche annetto fa’, prima di arrivare qui e di conoscere voi, la condivisione delle esperienze è fondamentale perché non ci si sente più soli e soprattutto gli errori commessi riusciamo a vederli sotto una luce diversa non più come una colpa da espiare.

  • avvocatodistrada, 3 Settembre 2021 @ 09:30 Rispondi

    ciao ragazze vi leggo,
    capisco che spesso qui è come confessarsi e/o o sfogarsi con lo psicologo,
    tuttavia rilevo che nessuna di voi si mette in discussione, che è sempre colpa dell’amante o del marito per svariati motivi,
    rilevo che la maggior parte di voi aveva una doppia vita sotto tutti i punti di vista,ed ora è ora è rimasta li immobile,
    che spesso vi concentrate sul genere uomo, ma le donne poi non sono tanto diverse, si certo noi emotivizziamo di meno,
    e spesso il fatto di non dover gestire una famiglia dei figli, ci rende piu’ sereni, con meno paturnie,
    ovviamente non è una critica , pero’ se rileggete gli interventi di molte di voi in tema sesso,beh capite che poi non siamo tanto diversi, la capacità di fingere è di tutti, uomini e donne.
    @cara ginger si lui è un fesso, ma lei deve essere una stronza di prima categoria,
    del resto ginger sino a quando lei nn sapeva di te, lei cose si stavano indirizzando benino, questo per dire
    che non ci sono uomini stronzi e donne brave che pensano al benessere dei figli, si resta genitori sempre, ste robe succedono nelle fiction, probabilmente ginger se i tuoi figli stavano con il tuo ex marito, ed ogni volta che li vedevi notavi sempre un maggior distacco avresti reagito anche tu cosi, purtroppo nel panico,non sai cosa fare , nemmeno aprire la porta di una stanza.

  • Crocus, 3 Settembre 2021 @ 08:52 Rispondi

    @Maddy uguale io! Poi come già sapete per me andare in ufficio era una tortura immane perché venivo additata, emarginata e via dicendo. Mi vedevo bruttissima, mi consideravo una persona inutile, volevo solo rimanere sola, esattamente come dici tu. Poi avevo (e talvolta ho ancora) degli attacchi di panico fortissimi, di notte, mamma mia che incubo. Ragazze tutte ringraziamo in coro le mogliettine che si sono tenute in casa questi mostri. Meglio per noi. Una volta superato il tutto possiamo andare avanti.

  • Maddy, 3 Settembre 2021 @ 08:39 Rispondi

    @Azzu dimenticavo la fatica tremenda a venire in ufficio, gestire le persone, i clienti, avere a che fare con i colleghi tutto il giorno.
    Volevo soltanto restare sola.
    Ho pianto; mi sentivo non soltanto triste, ma “depressa”.
    Ad un certo punto ho iniziato a non piacermi più.
    Ma piano piano tutto questo mi ha dato una grande motivazione a lavorare su di me.
    Il fondo è il punto di partenza.

  • Ginger, 3 Settembre 2021 @ 05:05 Rispondi

    @ love 21 giorni sono abbastanza per perdere le abitudini consolidate. Da che ce la facciamo!
    Io oggi sarei a un mese, o forse devo ricominciare a contare daccapo dal nostro incontro chiarificatore?

    • alessandro pellizzari, 3 Settembre 2021 @ 08:40 Rispondi

      Si riparte sempre da zero a ogni contatto importante o invasivo

  • Crocus, 2 Settembre 2021 @ 23:39 Rispondi

    @Old non è detto che l’ex di Ginger torni. Non tutti tornano (vedi me, @Nina @elleelle). Detto questo, Ginger non ha bisogno di uno stronzo del genere e le auguro che lui non si faccia vivo mai più.

  • Crocus, 2 Settembre 2021 @ 23:36 Rispondi

    @Ginger oltre a tutto ciò che ti hanno già raccontato le ragazze (io le avute tutte quelle cose purtroppo) in più vomitavo sangue, sono svenuta diverse volte (e non ero mai svenuta in vita mia) e sono per due volte sono finita in pronto soccorso dove mi avevano ribaltata come un calzino (la prima volta stavamo ancora insieme e ovviamente non potevo scrivergli perché la mia salute passava in secondo piano, l’importante era che non si agitasse lei qualora avesse visto che lui stava chattando con me). La seconda volta è successo dopo che mi ha lasciato e se non sono morta lì… Ero proprio cambiata io. Stavo da sola (e ti garantisco che di base sono una festaiola che adora stare in compagnia). Ero assente. Secondo me per la gente intorno sembravo mica normale. Per quasi 3 anni non ho praticamente dormito (1.5 di relazione e 1 e passa di recupero). Tachicardia perenne e paura costante perché sai la dottoressa Dobermann non sapevo mai cosa avrebbe potuto combinare. Sono sempre stata malissimo ma il momento peggiore è arrivato quando mi ha mollato così su due piedi dalla sera alla mattina. Va beh hai capito. Non riesco ad entrare nei dettagli ma io ero praticamente un morto con gli occhi vivi. E quindi è un miracolo che io sia viva. Ma soprattutto sono tornata normale anche se certe cose mi sono rimaste (non mi fido di nessuno praticamente, e ho tagliato corto i rapporti con tante persone, mi sono isolata e sono me stessa solo con i pochi eletti). Ti abbraccio! Tieni duro, tutto passa!

  • Viovio, 2 Settembre 2021 @ 23:31 Rispondi

    @Marina anche io ho provato un senso di liberazione quando l’ho lasciato, vivevo esattamente come te, in perenne attesa: di vederlo, sentirlo, far l’amore con lui… poi c’erano le bugie ed il peso della doppia vita, non ne potevo più! All’inizio non riuscivo a capacitarmi, io ero stremata mentre lui sarebbe andato avanti in questo modo fino alla pensione. Ha fatto un figlio con la moglie durante la vostra storia? Mio Dio non c’è limite al peggio.

  • Viovio, 2 Settembre 2021 @ 22:57 Rispondi

    @Titti io gli scrissi l’ultima lettera (in realtà era un messaggio km) in cui spiegai dettagliatamente le mie motivazioni e tutto ciò che mi aveva ferito, deluso. Ricordo che mi rispose con un messaggio striminzito in cui negava quello che gli rinfacciavo e che un giorno avrei capito cosa avevo perso(ahhhh l’umiltà), poi bloccai tutto. Successivamente scoprii che quel giorno aveva ospiti e continuo’ come se niente fosse il pranzo domenicale. A me servi’ per mettere un punto e ricominciare senza di lui, senza quella storia assurda! Successivamente abbiamo avuto altri confronti, perché ha interrotto varie volte i miei Cds, purtroppo ho sbagliato a dargli corda nonostante ogni volta gli vomitassi addosso le peggio cose, perché passata l’adrenalina del momento venivo assalita da una sensazione di sconfitta. L’ultima lettera deve servire a te per toglierti i famosi sassolini dalle scarpe, ma se pensi sia controproducente ignoralo, come già detto l’indifferenza è l’arma migliore.

  • Maddy, 2 Settembre 2021 @ 22:25 Rispondi

    @Azzu anche io ho provato tutte le sensazioni che hai descritto tu. Quelle che mi ricordo di più sono il freddo emotivo, il batticuore al mattino, il pochissimo appetito.
    Tutto passa, ci vuole solo tempo e cura di sé.

  • Maddy, 2 Settembre 2021 @ 22:10 Rispondi

    @Love: sei una roccia, non mollare!
    Io faccio il tifo per te!
    Un abbraccio

  • Viovio, 2 Settembre 2021 @ 21:51 Rispondi

    @Love
    “Ho tolto quelle foto dal telefono per tutelare lei, pensa quanto la amavo”.
    Le tue parole mi toccano il cuore 🙂
    Capisco quando dici di avere avuto reazioni di un certo tipo è più che plausibile quando si troncano certe relazioni, specialmente dopo la sua assurda richiesta di rimanerti amico; mi metto nei tuoi panni e posso immaginare il dolore che hai provato nel sentire quelle parole.
    @Love 21 giorni è tanta roba! Ricordo che quando staccai quel traguardo ero incredula, non avrei mai creduto di riuscirci invece è quasi passato un anno, come vedi tutto è possibile.
    A casa va meglio, abbiamo passato delle belle vacanze ma siamo ancora molto lontani dalla famiglia del Mulino Bianco, quel primato lo lascio a tutti nostri ex 😉 continuiamo a discutere e a confrontarci, non devo indossare maschere e sono me stessa….siamo veri e questo è un gran risultato, perché credevo non ci saremmo più riusciti.
    Spero di rincontrarti al prossimo evento di @Ale e brindare alla nostra rinascita.
    Un abbraccio caro @Love.

  • Nina, 2 Settembre 2021 @ 21:24 Rispondi

    @ginger mi dispiace e ti capisco,lo sai perché ti ho raccontato la mia storia. Dal punto di vista fisico io potrei dirti che una delle ragioni x cui l’ho lasciato è perché stavo troppo male negli ultimi mesi con lui,ne andava davvero della mia salute. 10kg abbondanti persi, non mangiavo, dormivo stretta tra ansia dell’ultimo msg e attesa di quello della mattina, vivevo attaccata al cell, perdevo capelli a ciocche, piangevo ovunque. Quando l’ho lasciato ho iniziato subito a stare meglio, se non altro dormire, nonostante i sogni. Però già prendevo farmaci e ti consiglio di valutare un piccolo aiuto farmacologico, se sei tanto giù. A me è servito x essere lucida nel mantenere il CDS e x avere la forza di continuare terapia (iniziata nel primo CDS) perché di mio avrei passato le giornate in coma sul divano. Mi sono obbligata a reagire adottando un cagnolone che mi ha davvero salvato la vita: amore puro e uscite obbligatorie, una terapia a stecca, direbbe @ariel. Coraggio, ce la fai!

  • elleelle, 2 Settembre 2021 @ 21:08 Rispondi

    @Marina
    Se ha fatto un figlio con la moglie mentre aveva una relazione con te, puoi ben capire che fetente ha in casa.

  • elleelle, 2 Settembre 2021 @ 20:39 Rispondi

    @Lia
    Hai ragione, ma sai bene che da queste conversazioni circolari non se ne esce.
    Guarda, noi sappiamo cosa abbiamo vissuto e sappiamo come si sono comportati. Bene o male tutte noi riferiamo esperienze molto simili, come se tutti questi uomini fossero fatti con lo stampino. Se una persona vuole pensare a tutti i costi di essere l’eccezione che conferma la regola, che si accomodi.
    Le critiche che vengono mosse alle amanti sono le stesse che dovrebbero essere mosse ai mariti, che però hanno una faccia di tolla così grande che vengono perdonati nonostante siano stati falsi, traditori, irresponsabili, fuori dalla realtà, illusi, menefreghisti ecc. ecc.
    Allora, se una donna ci tiene tanto a stare con un uomo con queste “qualità”, che si accomodi la seconda volta. Meglio con lei che con me.
    Tanto dentro sanno molto bene chi si sono tenute in casa e non potendo criticare e bacchettare il marito per mesi e mesi, altrimenti che cavolo di ricostruzione è, si critica e si bacchetta l’altra parte in causa.
    L’unico modo per uscirne e non essere sempre sulla difensiva a spiegare che non siamo persone spregevoli è ignorare, ignorare, ignorare.

  • Il, 2 Settembre 2021 @ 20:35 Rispondi

    rileggendoti titti rivedo in quello che hai scritto me stessa…pensa che da come sto mi viene anche da chiedermi perché non torna come amico..in fondo abbiamo vissuto 6 anni di relazione. poi in qualche modo torno in me..e cerco di ragionare con tutto quello che dice ale..che scrivete voi..e che mi dicono le mie amiche. forse la più grande forma di rispetto che mi abbia mai dimostrato è qta, non tornare a stravolgere un equilibrio che giorno dopo giorno sto cercando di costruire… passerà mi dico.. ma speravo in tempi più brevi

  • Outlier, 2 Settembre 2021 @ 20:20 Rispondi

    @Love non ho avuto modo di conoscerti di persona, ma sei un uomo d’oro, dolce, sensibile e come te ce ne sono pochi. Ti auguro ogni bene e spero per te il prima possibile.
    @Azzurra anche io la notte facevo gli incubi o sognavo lui e la moglie e lui che mi diceva delle cose. Esatto veramente bruttissimo. Ad un certo punto sono arrivate le ombre nere o cose simili e mi svegliavo la notte piangendo. Poi per fortuna sono andati scemando, ma non mi hanno abbandonata mai.
    Non credo che abbiano la minima idea di quello che lasciano dopo. Le belle parole, i sogni sostituiti in un batter d’occhio. Ad un certo punto ho tenuto che lui fosse un robot. Mi sono chiesta “Ma come può qualcuno che ti diceva delle cose cambiare così facilmente o stare bene?” È estenuante

  • Il, 2 Settembre 2021 @ 20:12 Rispondi

    io sto ancora male dopo 3 mesi di cds..ansia lacrima facile, pensieri sulla sua felicità mentre io sto cercando di ripartire da me stessa.. beata te elleelle, io solo casi umani che spariscono x intere settimane..di certo lui mi aveva abituato male.. passerà donne..non mi manca lui ma quello che mi dava…e sto pensiero che lui viva felice e non sia più tornato ad oggi non mi va proprio giù

    • alessandro pellizzari, 3 Settembre 2021 @ 08:43 Rispondi

      Devi farti aiutare allora

  • Ginger, 2 Settembre 2021 @ 20:03 Rispondi

    Vedo che il risveglio col batticuore è il sintomo più comune, ed è quello seco do me più specifico di queste storie. Quello che mi impressiona di più
    Insonnia e inappetenza possono succedere per la morte di una persona cara, per problemi di lavoro, mi sembrano sintomi più generici.

  • Ginger, 2 Settembre 2021 @ 20:01 Rispondi

    @ Titti no no, non scrivergli! Anche a me viene qualche volta una idea malsana di spiegargli cose, ma sono certa che saremo entrambe capaci di indifferenza. Pensa a cosa ti piace fare, cosa ti riesce bene…e po’ fallo

    • alessandro pellizzari, 3 Settembre 2021 @ 08:44 Rispondi

      A questi uomini non gliene frega nulla che gli spieghiate cose che sanno benissimo. Perle ai porci

  • Lia, 2 Settembre 2021 @ 19:42 Rispondi

    @Love, gli anni sono stati quattro… E @Molly continua a bacchettare noi su cose di cui dovrebbe discutere col marito.
    Io che ho lasciato il mio compagno perchè non lo amavo più, che non facevo sesso con entrambi e che avrei voluto essere la nuova compagna del mio ex amante devo sorbirmi la ramanzina di @Molly che ha perdonato uno che per 4 anni è stata con l’amante e con lei e che poi, scoperto, ha mollato l’amante… Non so se rendo… E lei sostiene sia la stessa cosa… Vabbè, il mondo è bello perchè è avariato…

  • Molly, 2 Settembre 2021 @ 16:26 Rispondi

    “@Molly, leggi “nuova coppia”. E’ questo che ci hanno fatto credere!
    I figli? In quel momento ero talmente presa da lui che l’idea di restare incinta non mi spaventava affatto. Tutto si affronta e si risolve quando ci si ama, l’amore trionfa su tutto, hai agito anche tu per questo motivo, non certo perchè i tuoi figli continuassero ad avere un padre che nella tua testa li ha traditi.
    Non usare protezioni serve anche a dimostrare all’amante di essere la prescelta.”

    Continuo a pensare che vale al maschile quanto al femminile la mancanza di senso di responsabilità. Relazioni nate con troppa superficialità, senza pensare alle possibili conseguenze in maniera lucida.

    FINO A CHE SI TORNA A CASA LA SERA DA CONIUGE E FIGLI, non è quello che ci fanno credere gli altri ma quello che ci conviene credere! e si è sposati non si è una nuova coppia ed è molto superficiale e irresponsabile correre rischi di nuove gravidanze o malattie sessualmente trasmesse.

    Chi ha fatto finta di dimenticarsi di essere sposato mi dispiace ma ha fatto una gran cavolata a non prendere precauzioni per prevenire gravidanze e mst, compresi i video hot di cui parlava @Ale che potevano finire su internet o intercettati dai vostri figli!

    Ognuno con i suoi motivi (uomini e donne) ma tutti equamente irresponsabili e per tutta la durata della relazione, non un errore di una notte. Scelta ripetuta e irresponsabile. Quando dico che sono relazioni fuori dal mondo reale intendo anche questo, perché normalmente le persone adulte dimostrano o dovrebbero dimostrare maturità e invece… Speriamo che fra tutti abbiamo imparato qualcosa.

  • Azzurra, 2 Settembre 2021 @ 15:36 Rispondi

    Io I primi tempi non avevo appetito, mi svegliavo con il cuore a mille, mi infilavo sotto le coperte per il freddo ma poi all’improvviso avvertivo caldo. Sogni continui su di lui, il pensiero era sempre lì notte e giorno. Non avevo voglia di fare nulla, non avevo proprio l*energia,ero svogliata, distratta, spenta, stare troppo con altre persone mi pesava tantissimo e avevo bisogno della mia solitudine, del mio silenzio. Ho avuto anche problemi psicosomatici, mi sono ammalata spesso e di cose stranissime tutte dovute allo stress e all’abbassamento delle difese immunitarie.. Che periodo buio ragazze, non lo auguro a nessuno. Lentamente si risale dal pozzo buio, ci vuole tempo tanto tempo ma ce la si fa ci vuole solo tanta volontà e amor proprio. Coraggio @Ginger

  • Ariel, 2 Settembre 2021 @ 15:29 Rispondi

    Cara Ginger in tema della tua interessante domanda su reazioni post chiusura con ex
    Occorre come sempre fare un distinguo o meglio due distinguo di massima

    Primo distinguo
    La relazione si è rivelata a forte impatto tossica e cioè lui si è scoperto proprio in base a dinamica chiara ,a posteriori,essere riconducibile a uomo Narcisista e derivati

    E questo costituisce già una prima differenza di reazioni per tipologia e durata

    Secondo distinguo
    Si era amanti consapevoli di esserlo

    Nel senso ovvio che noi si era coscienti di mettersi in relazione con uomo occupato

    Oppure come nel mio caso

    Sono stata amante inconsapevole
    E cioè lui ha FINTO DA INIZIO SPACCIANDOSI PER DECISAMENTE LIBERO DIVORZIATO DA ANNI

    Ecco che ad esempio nel mio caso ho scoperto solo dopo mesi tipo circa nove un po’ meno che stava REGOLARMENTE SPOSATISISSIMO E CON FIGLI
    Di cui mi aveva sempre taciuto

    Ecco che collocare in linea di massima queste differenze di base di che cosa si sia vissuto sicuro rende le proprie reazioni differenti per la tipologia del tipo con cui si ha relazionato e NON ultimo il fatto di essere state consapevole o meno di affidarsi a fare la amante

    Detto ciò nel mio caso di amante inconsapevole di essere una amante e che lui sicuro è affetto da Narcisismo di tipologia Borderline
    Ecco che ho vissuto ciò che scienza chiama un dolore da schiocco postt-traumatico da stress

    Questo choc post traumatico è SEMPRE PRESENTE NELLE RELAZIONI CON NARCISITA DI VARIO TIPO

    Ecco che quindi ad esempio nel mio caso
    Non dormivo più
    Mangiavo praticamente nulla
    E mi ero ridotta a fumare 40 sigarette al giorno

    Volevo solo morire nel senso che non pensavo concretamente di volermi suicidare ,ma pensavo che se fossi caduta sotto un treno un bel incidendone
    Non so un terremoto improvviso e mi visualizzavo stecchita con sorriso stampato da labbra all’in su come a dirmi finalmente liberaaa!!

    poi MENO MALE già facevo terapia è un giorno di colpo senza nessun progetto precedente ho riposto nel pacchetto quella che ho giurato a me stessa essere la mia ultima sigaretta fumata

    Dal lunedì al giorno dopo sono passata 40 siga al dí a ZERO!!

    Poi terapie mi hanno dato strumenti per rinascere poco a poco e sicuro dopo smesso fumare ho attaccato a magnâ ah ah ah è lievitata come un panettone MILANEEESE!!
    Ahah

    Poi dieta e poi e poi e poi rinata pur con le mie cicatrici che restano ovviamente come per tutte le esperienze di vita dolorose che si sono vissute
    Ma le cicatrici sono IMPORTANTI FONDAMENTALI la nostra MEMORIA che SERVE A IMPARARE E SCOPRIRE MOLTO DI SE STESSE e evolvere riuscendo a sciogliere attraverso aiuto di sostegno terapeutico i propri NODI ANTICHI che posseggono la CHIAVE DI SVOLTA EVOLUTIVA PER CHIUNQUE

    Adesso FINALMENTE mi godo il mio impegno fatto nel tempo e vivo serena e contenta il mio nuovo compagno libero da tutto e grande uomo di fatti e poche parole!!

    Ah si ,ti amo ce lo siamo detti in un giorno di vento e di pioggia
    Così come a sorprendersi di essere ancora rinati e vivi

    Nonostante tutto il passato!

  • Titti, 2 Settembre 2021 @ 13:03 Rispondi

    @Ginger ho avuto crisi di ansia, sudori freddi, attacchi di pianto immotivati. Ho passato notti in bianco con il respiro corto. Adesso va meglio, ma ho ancora frequenti risvegli notturni e mi innervosisco facilmente. C’è anche da dire che sono gli stessi disturbi che avevo negli ultimi tempi in cui stavo con lui. Passo fasi diverse, adesso per esempio sono ossessionata dalla voglia di chiarire ( cosa? Il nulla…) Di fargli capire che sono io che lascio lui, ma sarebbe una pazzia. L’ennesima perdita di dignità. Vorrebbe dire vanificare gli sforzi fatti finora, quindi resisto e vado avanti, ma bene non sto. Chissà se tornerò mai ad essere serena. Maledetta me. E in tutto ciò, me lo ripeto come un mantra, la sua vita trascorre serenamente. Io soffro in maniera indicibile, per lui nulla è cambiato. Anzi, magari si è anche tolto un peso dalle spalle. Mentre io penso, soffro e fatico ad andare avanti, lui mangia beve , si dedica ai mille hobby, e quando gli viene lo schiribizzo, allunga la mano verso la moglie e uala’…cosa vuoi di più dalla vita?

  • Titti, 2 Settembre 2021 @ 12:54 Rispondi

    @vio, io tutte le volte che mi sono sfogata, dopo sono stata dieci volte peggio. Ho perso la dignità ogni volta. Ho capito che è inutile argomentare , capire , accusare. Pensa che stamattina mi sono svegliata con l’idea malsana di scrivergli una mail nella quale chiudevo ufficialmente spiegandogli tutte le motivazioni. Della serie sono io che lascio te. Per fortuna ho archiviato subito la follia.Sarebbe stata l’ennesima umiliazione, come dirgli …penso ancora a te tanto da scriverti. Avrebbe gongolato. E io avrei buttato via quasi un mese e mezzo di sofferenza ricominciando da zero . Indifferenza. Unica via. E se un giorno dovesse toccare l’argomento ( purtroppo ci saranno occasioni per incontrarci), ho già la risposta pronta. “Per me è un capitolo chiuso. Non ho più niente da dire sull’argomento”. E stop. Non è quello che vorrei,. ognuna di noi vorrebbe giustizia, ma non l’avremo mai. Ogni volta che rimpiango la magia dell’inizio mi ripeto subito. Ora lui dov’è? E poi : lui non è la persona dei primi tempi, ma quella degli ultimi . E funziona.

  • oldplum, 2 Settembre 2021 @ 12:42 Rispondi

    Ah, un altra cosa. Quando una persona sente il bisogno di giustificare un proprio comportamento scaricando su voi la responsabilità, nel 99% dei casi sa di avere torto o è convinta di essere nel torto (lo sia o meno).
    Ginger, non hai colpe.
    Nessuna proprio. È lui che è un S.C. (senza coglioni).

  • Piccola, 2 Settembre 2021 @ 12:32 Rispondi

    @Ginger mi dispiace che anche il tuo abbia avuto comportamenti similari a tutti gli altri. Certo, mi sono sentita meno stupida a pensare che i veri fessi patetici siano loro a non essere lineari e coerenti con quello che dicono di provare, Il primo mese un disastro per me. Mi svegliavo nel cuore della notte e tutto tornava in mente, avevo il batticuore, non mangiavo più. Mi aveva lasciato il peso di tutto, scaricandomi delle colpe inesistenti come ha fatto lui con te ed è spregevole. La cosa più grave è stata piangere a tavola davanti alla mia famiglia e non essere lucida al lavoro. Il batticuore mi ha abbandonato da poco. Pensarlo sereno mi faceva star male. Spero tu riesca a vivere serenamente questo distacco, devi pensare che a perdere sia stato solo lui. Ha perso soprattutto l’occasione di essere un uomo migliore quando ha deciso di fuggire lasciandoti al buio senza parlarti. La scelta dei figli non giustifica la barbaria dei comportamenti di questi uomini, non lo meritiamo. Basterebbe poco in queste storie, ma questi uomini non hanno nemmeno quel poco di normale. Lo capirai con il tempo e farà male ma sarà la tua fortuna.

  • elleelle, 2 Settembre 2021 @ 12:25 Rispondi

    @Ginger
    La prima volta che ci siamo lasciati ero sotto shock ed è stato un disastro. La seconda volta ero arrabbiata ma prendevo già dei farmaci per cui ero più razionale.
    La terza volta ero così incazzata che ho vissuto di adrenalina per un paio di settimane, poi c’è stato un calo naturale.
    La cosa peggiore erano gli incubi di notte e il senso di colpa, che mi è passato dopo il colloquio con lo psichiatra, circa dieci mesi dopo.
    Adesso sto bene, a lui non penso praticamente mai e le poche volte che mi arriva qualche informazione, mi sembra una persona poco interessante e un po’ sciocca, con tanto bisogno di attirare l’attenzione.

  • Lolly, 2 Settembre 2021 @ 12:15 Rispondi

    @ Titti..”l’indifferenza è la chiave di tutto!!!…tenetelo a mente donne!!…è verissimo!!…vi dico l’ultima come esempio. Il mio ex marito ha messo una foto di lui e lei come profilo di wathsapp, dopo due anni finalmente tutta la verità in una foto che chiaramente vedo anche io quando dobbiamo comunicarci qualcosa. Mio figlio è stato poco bene in questi giorni , e lui ha chiamato il ragazzo invece che me. Come mai?…paura di qualche mia reazione o freddezza nel linguaggio?…sti cavoli!!…se mi avesse chiamato avrebbe trovato ciò che trova sempre: cordialità e civiltà. Con questo non voglio dire che la cosa non mi abbia colpito, sarei ipocrita, ma una bella maschera in viso e avanti tutta!!…INDIFFERENZA!!!

  • Outlier, 2 Settembre 2021 @ 12:13 Rispondi

    Ciao @Ginger, ho letto tutti i tuoi avanzamenti e per fortuna tua Mister X ha cambiato idea!
    Nel mio caso, ho avuto i tuoi stessi disturbi compresi anche gli attacchi di ansia. Non avevo voglia di uscire, mangiare e fare praticamente nulla. Mi sentivo immobile, potrei dire depressa, vuota.
    Diciamo che ci è voluto tanto per vedere qualche miglioramento. Però i primi tempi sono quelli più tragici. In quel caso, c’era una mia amica che mi è stata sempre vicina e che, se necessario, mi buttava con forza nella vasca fredda per costringermi a reagire. In questi casi, avere qualcuno che non ti abbandona è fondamentale secondo me. Tu però hai due figli. Devi trarre forza in loro e per loro.
    Ti abbraccio

  • oldplum, 2 Settembre 2021 @ 12:06 Rispondi

    Certo che tornerà Ginger. Prima a casa da sua moglie e poi, dopo circa 6 mesi, a bussare alla tua porta.

  • Viovio, 2 Settembre 2021 @ 12:02 Rispondi

    @Ginger la penso come @Ale, sta trattando il rientro e la moglie lo tiene sulle spine, per questa ragione è sparito in modo brusco con te, chiudendo la storia nel modo più subdolo.
    Compatiscilo, anzi neanche quello, cancellalo proprio dalla tua vita e vai avanti per la tua strada!

  • Rory, 2 Settembre 2021 @ 11:57 Rispondi

    Ho avuto la tua stessa reazione! 😀

  • Love, 2 Settembre 2021 @ 11:56 Rispondi

    @Ginger, qui qualcuna mi ha conosciuta, e sa la mia stazza e mole…
    I primi quindici giorni, dormivo molto poco, nche se le ore di lavoro erano molte, ansia ogni tre per due, e tutto ciò che mangiavo, non riuscivo a tenerlo giù.
    Ringrazio quelle due amicizie vere, che mi sono state vicine, e che mi portavano fuori, o mi facevano la spalla, anche al lavoro, a loro dovrei fare un monumento.
    Oggi, ho iniziato a dormire un po’ di più, l’appetito non è ancora al top, ma almeno ciò che mangio sta giù.
    E poi ringrazio anche @Alessandro

    • alessandro pellizzari, 2 Settembre 2021 @ 19:15 Rispondi

      Forza Love!

  • Love, 2 Settembre 2021 @ 11:51 Rispondi

    @Lia, sono d’accordo con te, che non usare protezioni, sia come essere scelti dall’amante, ma penso che sia sopratutto perché ci si sente liberi, con quel/la persona.
    E sono d’accordo con te, che anche il marito di Molly in quel periodo abbia fatto altrettanto per farla sentire scelta, solo che non lo a matters mai, in quanto due anni, non sono assolutamente pochi.

  • Marina, 2 Settembre 2021 @ 11:40 Rispondi

    @Ginger innanzitutto non mi sono mai espressa sulla tua storia ma mi dispiace molto per come sei stata trattata, non lo meritavi, lui non merita neanche un commento da parte mia perchè è incommentabile.
    Io stranamente stavo molto peggio prima, nella perenna attesa di lui, di un suo cenno che non arrivava più, nel consumarmi nel desiderio per lui, nel sopportare che facesse un figlio con la sua compagna durante la nostra storia, nella delusione di aver creduto a tutte le sue parole, in tutti i mesi che sono trascorsi da quando è finito l’amantato da sogno a quando è cominciato l’incubo io non riuscivo a mangiare, a dormire e avevo molte ansie, di perderlo, di cmq essere scoperta quando le cose andavano male, ero diventata l’ombra di me stessa. Quando l’ho lasciato mi sono liberata di un peso che proprio avevo dentro, è stata proprio una cosa fisica, ho ricominciato a mangiare, ad essere tranquilla ma soprattutto a dormire. Il primo mese mi addormentavo dovunque perchè dovevo recuperare. Dopo 3 mesi i miei ritmi fisici sono ritornati quelli pre-amante. L”unica cosa che è rimasta è qualche sogno, sogno lui ma mai il volto, nei sogni non lo guardo mai in viso, sogno sua moglie o qualcosa che lo riguarda, penso che sia normale, da qualche parte devo cmq espellere i pensieri che ancora lo riguardano e se durante il giorno tutto è controllato dalla mia mente probabilmente quando dormo e non ho questo controllo e i sogni vanno a finire lì.
    Datti tempo e tutto tornerà come prima anzi meglio perchè sarai fortissima.

  • Dispersa, 2 Settembre 2021 @ 11:35 Rispondi

    @Ginger purtroppo o per fortuna esiste un libero arbitrio, non siamo tutti uguali e con tutta onestà il tuo lui non ce l’ha fatta!!
    Ti amava? Ma tutto il contorno non funzionava… Probabilmente sei stato il suo grande amore, ma il fallimento della sua famiglia, vita, ecc. Gli pesava come un macigno!!
    Anch’io ti auguro di riprenderti in fretta, passate tutte le fasi, mancanza di appetito e insonnia comprese, vedrai che tornerai a risplendere!!
    Sicuramente tornerà a cercarti, perché funziona così, ma sapendo quello che hai passato, essendo consapevole di ciò che vuoi e non vuoi, vedrai che sarai in grado di salutarlo definitivamente lasciandolo in ciò che lui ha scelto fosse giusto per tutti!!
    Un abbraccio cara @Ginger!!

  • Lia, 2 Settembre 2021 @ 11:32 Rispondi

    @Ginger, stress, insonnia sicuramente.
    Il fatto che dormi di più è sicuramente un buon segno.

  • elleelle, 2 Settembre 2021 @ 11:29 Rispondi

    @Ginger
    Mi dispiace che sia finita così ma sono d’accordo con tutto quello che ti hanno detto le altre. Ti sei salvata e ce la farai sicuramente.
    Secondo me la cosa più importante è che tu adesso continui la psicoterapia per capire quanto le circostanze ti abbiano portato a mettere (o a percepire di mettere, perché c’è differenza!) pressione in questa relazione.
    Lo psichiatra mi disse che certe persone ti mettono così tanto sotto stress che portano chi gli sta di fianco ad avere reazioni esagerate, molto spesso fuori carattere.
    Questo è quello che è capitato a me quando sono esplosa dopo l’ultima presa in giro e parlare con questo psichiatra, che mi ha detto che ho fatto bene a fare tutto quello che ho fatto e mi ha confermato che ho avuto a che fare con un narcisista borderline, è stato fondamentale per il mio recupero.
    Adesso sto bene e se vuoi ridere, nelle ultime settimane ho tre persone che mi girano attorno. Non succederà niente perché non mi va ma gli uomini in giro ci sono.
    Un abbraccio enorme!!!! ❤️

  • Love, 2 Settembre 2021 @ 11:28 Rispondi

    @Viovio…dire bene non è la parola esatta, però in ripresa, mi sto dedicando un po’ a me.
    Da quanto leggo dalle tue parole, a casa tua mi sembra stia andando bene, e mi fa piacere.
    Non ho mai pensato a divulgare quel materiale, non c’è ne motivo, l’ho tolto dal telefono perché non c’era motivo che rimanesse lì, l’ho aggiunto ad alcuni messaggi suoi, le sue dichiarazioni, i suoi ti amo ed i suoi mi manchi, e tutto il resto, c’erano cose che cancellavo poco dopo ed altre che mettevo apposta su chiavetta, per tutelare lei, e non me, pensa quanto la amavo.
    Non so dirti, che uomo abbia perso…perché per una settimana/dieci giorni, dal suo voler chiudere, sono stato molto “infantile” (passami il termine), sopratutto per la mia confusione di quel momento, lavoro (cosa che lei non sapeva), alcuni problemi miei, e poi in aggiunta il suo voler chiudere.
    Non l’accettavo, ma più che altro per il suo voler sempre ricordarmi: “non ti lascerò mai”, “io sono felice quando sono con te”, “non avere fretta, avremo tutto il tempo che vogliamo”, “stammi vicino e gireremo il mondo insieme” ….e così come altre cose, senza che io le chiedessi di lasciare il marito.
    21 giorni oggi, che dopo essere passata da me, che l’ho rispedita a casa, ti garantisco mi è bastato guardarla negli occhi per vedere il desiderio che aveva, e quindi oltre che dirle che mi faceva male vederla o sentirla, io sceglievo di non accontentarmi, e di non far più l’amico.
    Qualche giorno fa, ho tagliato fuori anche un amica che avevamo in comune, e che avrebbe potuto creare occasione d’incontro nei prossimi giorni, ora non proprio più nessuno che me la ricorda, se non me stesso.
    21 giorni, non sono tanti, ma sono già qualcosa.

  • Ginger, 2 Settembre 2021 @ 11:04 Rispondi

    Domanda pratica: come avete vissuto fisicamente il primo mese dopo la fine della storia? A livello di mangiare, dormire, ansia?
    Io non ho quasi mai fame (solo se mangio in compagnia), dormo poco, ma guadagno circa 15 minuti di sonno ogni notte. Mi sveglio prestissimo col batticuore.
    Oggi, dopo tre settimane di questi problemi, mi è tornata la fame e ho tanto sonno. Che sia un buon segno?

    • alessandro pellizzari, 2 Settembre 2021 @ 11:17 Rispondi

      Bellissimo tema

  • Ginger, 2 Settembre 2021 @ 10:56 Rispondi

    Ragazze, grazie a tutte per l’incoraggiamento e mi scuso se a volte ho avuto toni sopra le righe.
    @Viovio da notizie attendibili non credo che il mio ex sia tornato nella casa coniugale, sembra che continui a stare da solo, ma frequenti molto più spesso di prima la famiglia, dato che io non lo sgrido e non gli faccio più perdere tempo.
    Per me questa è una consolazione, altrimenti vorrebbe dire che cambia idea come cambia il vento. Almeno mi sembra di poter salvare qualche bel ricordo, il sentimento forte che c’è stato.
    Ciò non toglie che frequenti molto attivamente il putridume, e che tra un 6 mesi tornerà, come dici tu.
    Nell’incontro ho visto un uomo poco attraente, piuttosto disperato, che cercava di dare la colpa a me e ad altre persone del disastro nella sua famiglia, del risentimento dei figli nei suoi confronti, quando invece la colpa è quasi esclusivamente sua: non avendo le idee chiare, non ha comunicato sicurezza ai figli.
    Credo non si aspettasse la mia calma e la totale mancanza di richieste di continuare il rapporto. So per certo che, quando mi sono alzata dal tavolo e ho raggiunto la porta, ha guardato il mio notevole fondoschiena con nostalgia!
    Verso la fine del breve dialogo, ho rivisto in lui lo sguardo dolce di un tempo e mi ha fatto un po’ pena: alla fine la mia vita è molto molto più bella della sua, ho un lavoro interessante, due figli che, dopo tante vicissitudini brutte della separazione, mi amano e me lo dimostrano, tanti amici e un hobby. Lui è nella cacca quasi totale, salverei solo il lavoro della sua vita di adesso.
    @titti sei grande, dai che procediamo a braccetto io e te!

    • alessandro pellizzari, 2 Settembre 2021 @ 11:19 Rispondi

      Secondo me se sta ancora da solo è solo perché la moglie non gli permette ancora il rientro e lo tiene sotto test

  • Viovio, 2 Settembre 2021 @ 10:38 Rispondi

    Uhhhh Signor è tornata…………

  • Viovio, 2 Settembre 2021 @ 10:36 Rispondi

    @Titti parole sante! Loro vanno avanti allo stesso modo, sia con la nostra presenza che assenza, la loro vita resterà invariata; siamo noi che ci facciamo mille pipponi e sprechiamo energie dietro a persone che ci hanno solamente raggirato.
    Io ho avuto la possibilità di sfogarmi in tantissime occasioni, sia telefonicamente che di persona, ma alla fine stavo peggio di prima perché lui ripeteva lo stesso copione. L’indifferenza è l’arma migliore, quella che ti fa smettere di soffrire e fa capire loro di non avere più potere su di noi.

  • Lia, 2 Settembre 2021 @ 10:24 Rispondi

    @Molly, come al solito hai un’idea non precisa delle cose.
    Sul tema parole e fatti, le parole hanno un peso e noi abbiamo creduto a dei cialtroni.
    Non c’è differenza tra amante e moglie. Nel nostro caso servono a “colorire” e nel tuo caso no?
    Anche nel tuo caso i fatti hanno dimostrato altro rispetto alla solidità del rapporto con tuo marito, ma hai dato peso a quello che ti ha raccontato per motivare il suo fuoripista(termine inappropriato) e quello che ti racconta adesso per recuperare.
    Stesso discorso vale per le amanti.
    Sicuramente tuo marito ti sta dando modo, anche nei fatti, di pensare che ci sia un vero recupero, ma ti assicuro che la loro abilità è stata anche quella di suffragare coi fatti quello che dicevano nelle fasi iniziali, in cui non puoi certo chiedere che esca di casa. Ci hanno concesso il tempo e la convinzione necessari a farci illudere.
    Per quanto riguarda i rapporti non protetti, hai ragione, ma anche lì subentra la fiducia e l’illudersi di essere diventate l’unica donna ad avere rapporti con loro. Chi forma una nuova coppia, anche dopo una certa età, non credo abbia rapporti protetti.
    @Molly, leggi “nuova coppia”. E’ questo che ci hanno fatto credere!.
    I figli? In quel momento ero talmente presa da lui che l’idea di restare incinta non mi spaventava affatto. Tutto si affronta e si risolve quando ci si ama, l’amore trionfa su tutto, hai agito anche tu per questo motivo, non certo perchè i tuoi figli continuassero ad avere un padre che nella tua testa li ha traditi.
    Non usare protezioni serve anche a dimostrare all’amante di essere la prescelta. Non stiamo parlando di rapporti una notte e via. Sinceramente non so cosa ti abbia raccontato, non credo proprio che tuo marito le abbia usate durante una relazione così lunga, in cui lei era così convinta che sarebbe stata scelta.

  • Viovio, 2 Settembre 2021 @ 10:20 Rispondi

    @Love
    avere materiale compromettente che la riguarda e dire che non le divulgheresti mai, dimostra l’uomo che sei… ha perso veramente tanto quella donna!
    Come stai?
    Un abbraccio

  • Viovio, 2 Settembre 2021 @ 10:13 Rispondi

    @Ginger ha scelto i figli?!? Mi viene da ridere, la moglie farà solamente la comparsa nel quadretto famiglia?
    Gli do al max 6 mesi per resistere nel putridume(come lo hai definito tu), poi tornerà alla carica. Quando arriverà quel momento ti auguro di essere talmente forte da rispedirlo al mittente con un bel calcio nel sedere ed il sorriso sulle labbra.

  • Marina, 2 Settembre 2021 @ 09:39 Rispondi

    @Ale e ragazze vi faccio una domanda, in merito al tema sesso senza protezione e foto intime.
    Mi ha consolata che praticamente tutte avete fatto come me, che cmq siamo donne adulte, responsabili nella nostra vita ma che ci siamo fatte travolgere da uomini conosciuti da poco al punto da fare sesso senza protezione ed inviare foto intime, cose che nella nostra vita “ufficiale” non abbiamo fatto e che magari, per chi ha figli come me, si batte per insegnare ad avere l’atteggiamento opposto.
    Io personalmente mi sono fidata, non ci ho pensato due volte ad avere rapporti liberi, non me l’ha chiesto lui ed io ho dovuto assecondare una sua scelta, è nato spontaneo così, dalla prima volta, dopo due frasi del tipo, “io sto bene e tu?Non ho rapporti con altri, stai attento, si sto sempre attento” e basta discorso archiviato, era normale che fosse così.
    Le foto intime sono arrivate spontanee per quando eravamo lontani ma in più è nata anche spontanea l’idea di farci delle foto e dei filmati intanto che avevamo rapporti, anzi è stato tutto molto travolgente. Ed era altrettanto intenso scambiarci queste foto dopo. Quello che voglio sottolineare che per me è stato tutto naturale, niente mi è stato chiesto o imposto. Senza pensare a nessuna conseguenza sia di fiducia, quindi a chi sto dando queste foto o filmanti che possono rovinarmi la vita o cosa ne sarà di queste foto quando tutto sarà finito, anzi sul momento era una cosa molto intima e speciale.
    Pensavo che di essere stata io avventata o ingenua, ma leggendo i vostri post mi sono accorta che quasi tutte abbiamo fatto così, quindi la mia domanda è @Ale come mai? E’ la trasgressione dell’amantato?Siamo innamorate e quindi facciamo qualsiasi cose senza pensare alle minime conseguenze? Travolte dall’amore e dalla passione diventiamo completamente irrazionali?Vogliamo fare quella cosa proibita che nella vita normale non faremmo mai per uscire dai binari?

    • alessandro pellizzari, 2 Settembre 2021 @ 10:45 Rispondi

      Perché il sesso fra manati è così travolgente? L’amore è passione, scoperta, esplorazione e libertà. Ci sono donne che con l’amante riscoprono l’orgasmo dopo magari anni, e fanno cose che magari non hanno mai fatto. Un esempio per tutti? I rapporti anali, meno frequenti nei matrimoni (o in via di sparizione lungo gli anni) e diffusissimi fra gli amanti. Ma ci sono anche uomini che erano abituati a poche varianti con la moglie e che scoprono un mondo, addirittura certi non avevano fatto cose da minimo sindacale come i rapporti orali. È tutto un mondo che si rivela, e che ha come carburante la passione e, per le donne, l’innamoramento. Innamorarsi vuol dire abbandonarsi senza remore. Purtroppo, dall’altra parte, ci sono spesso uomini superficiali, se non in mala fede.

  • Marina, 2 Settembre 2021 @ 09:23 Rispondi

    @Maribel anche mio marito fisicamente mi ha sempre desiderata e il sesso era ed è di qualità, anzi lui vorrebbe sempre ma sono io che con gli anni mi era passato lo sprint, stanca morta per i bambini piccoli e in più il nostro problema è che andiamo poco d’accordo, non sopporto da molti anni molti suo atteggiamenti e quindi non ho voglia di andare a letto con uomo che mi ha fatto incavolare fino a 2 minuti prima. Per un uomo invece è diverso, loro sempre pronti. Quello che mi mancava erano delle attenzioni, comprensione e complicità che invece il mio amante ha saputo abilmente fare e che mi mancavano nel mio matrimonio e naturalmente di conseguenza è nato un forte desiderio che non sentivo da anni aggiunto alla clandestinità, a desiderare tanto una persona prima di averla dal momento che non puoi averlo quando vuoi secondo me è quello che fà nascere il cocktail esplosivo di amore e passione che è impossibile avere in un matrimonio di molti anni con figli e tutto quello che ci gira attorno ma che invece con l’amante esplode subito e dopo diventa come una droga.

  • Crocus, 2 Settembre 2021 @ 08:35 Rispondi

    @Molly chiedilo a tuo marito come ha fatto nel 2021 a fare sesso senza protezioni pur essendo ancora sposato. Chissà magari ti dà delle risposte interessanti.

  • Crocus, 2 Settembre 2021 @ 08:33 Rispondi

    @Molly, la responsabilità e di entrambi certo con l’unica differenza che se io ti dico che non trombo con nessun altro (marito incluso) così è, mentre l’amante mi ha mentito. Sì trombava quella Pitbull di moglie. Quindi la responsabilità di chi sarebbe in questo caso? Ahò ma è così difficile capirlo? E poi chissene frega scusa se ci sono già altri figli. L’amante che resta incinta deve pensare ai figli di lui con la moglie? Ma non scherziamo! A casa sua ci deve pensare solo ed esclusivamente LUI. Fine.

  • Crocus, 2 Settembre 2021 @ 08:11 Rispondi

    @Ginger ti rispondo io. Sì, ha scelto di stare con LEI e poi dopo con i suoi figli. La tua storia è davvero moooolto simile alla mia. Anche lui alla fine ha dato la colpa a me dicendomi che non si sarebbe mai aspettato un accanimento tale (accanimento a me? Ma vaffan****) e che lo avevo asfissiato. Però poi mi ha ritrombata, come ricordo. A me aveva detto che era rimasto in casa ma da separati (siiii certo come no). Ginger cara, meglio così, davvero! Ma che codardo è uno che sparisce e manco ha il coraggio di dirti in faccia certe cose? E poi incolpare gli altri è una cosa terribile. Se non altro almeno ora sai il motivo della sua sparizione, che è quella che tutte noi ti avevamo detto. Sono troppo prevedibili questi mentecatti.

  • Maddy, 2 Settembre 2021 @ 07:49 Rispondi

    @Ginger a questo punto ti ha mostrato la sua vera natura.
    Quella di un miserabile che lascia senza spiegazioni, che invece di affrontare preferisce infliggere sofferenza.
    Vai avanti per la tua strada e lascialo dov’è a gestire figli, moglie, casa, doveri. Avrà presto bisogno di un’altra stampella.

  • Maddy, 2 Settembre 2021 @ 07:40 Rispondi

    @Ragazze @Ale la questione del Dovere Coniugale è una realtà ancora ahimè molto diffusa.
    Ho un’amica che da 15 anni lo fa con il marito per “dovere” una volta a settimana, e quella volta viene descritta da lei come “sofferenza”, anche se dice che poi “alla fine va tutto bene”.
    Ho un’altra amica (separata da 2 anni) che con l’ex marito, in 23 anni, non aveva MAI provato un orgasmo.
    Il primo lo ha avuto con l’amante, ora attuale compagno.

    • alessandro pellizzari, 2 Settembre 2021 @ 09:38 Rispondi

      il dovere coniugale è medioevo

  • Titti, 2 Settembre 2021 @ 06:58 Rispondi

    @Molly, nella mia storia il rispetto non è mai esistito, né per la moglie né per me né per mio marito. Né da parte mia nei miei confronti e nei confronti della moglie. Non potevo rimanere incinta ma c’era il discorso delle malattie veneree, come ho già scritto. Solo che io con mio marito non avevo rapporti. Quindi lui era tranquillo. È stato tutto sbagliato, senza se e senza ma. Io adesso sto male per tutto e per tutti. Ovviamente potevo pensarci prima, non è che non lo sappia, ma io ero proiettata sul nostro futuro insieme. Sul miracolo d’amore che stavo vivendo. Lui è sempre stato tranquillo e lo è tutt’ora. Non è nemmeno una questione di rispetto, qui mancano proprio le basi… I sentimenti altrui non esistono. Moglie figli amante … non fa differenza.

  • Titti, 2 Settembre 2021 @ 06:48 Rispondi

    @Ginger, adesso che hai avuto le risposte che cercavi, puoi mettere finalmente un puntoe cominciare a risalire. Rifletti bene su tutti i particolari, anche se fa malissimo, io sto facendo così e in questo modo trovo la forza per risalire. Sparire in quel momento della vostra storia, senza nessuna spiegazione è stato immondo e vigliacco. Non cercarti nemmeno a mente fredda , dopo un paio di settimane, per darti un chiarimento, per dirti addio… inqualificabile. Dire ho scelto i figli , patetico.. nemmeno il coraggio di nominare la moglie! Dirti che sei stata troppo pressante, patetico . Ammesso che sia vero, chi ama non sparisce e non torna a casa per un atteggiamento sbagliato. Cos’è..una pallina del flipper. ? La tua reazione è stata perfetta. L’indifferenza è la chiave di tutto. Il cammino è ancora lungo, la tentazione di capire … Di volere la verità…di insultare ..di recriminare , è difficile resistere . Ma solo con l’indifferenza preserviamo la nostra dignità. Dimostriamo loro che non ci suscitano più nulla, nemmeno rabbia. Tanto la loro vita va avanti come al solito, quella del mio non è cambiata di una virgola, che fosse triste , squallida e tanto altro lo pensiamo noi, evidentemente a loro va benissimo così. Evidentemente tanto brutta non è. Ricordiamoci sempre che noi conosciamo una piccola parte della verità, quella che ci è stata raccontata. Forza @Ginger!

  • Ariel, 2 Settembre 2021 @ 00:52 Rispondi

    Cara Ginger guarda nella batosta tremenda di questo incontro almeno ha i potuto veramente metterci na pietra sopra e ti sei salvata in tempo!!
    Mi spiace comunque moltissimo cara Ginger ,ma sono sicura che sei e sarai capace di ritrovare una nuova vita e rinascita interiore ed esteriore sei una grande donna piena di ferite fatte da uomini malvagi davvero
    Ma tu brilli di tuo e sicuro nulla può farti abbattere..
    Cara Ginger un abbraccione!❤️

  • Ariel, 2 Settembre 2021 @ 00:41 Rispondi

    @Molly neanche io lo capisco ,ma sicuro è sempre la ignoranza e il non pensare riflettere sul rischio reale che comporta avere rapporti sessuali appunto con gente straoccupata!!!

    Occupata non solo perché sta con la sua famigliola al comp,sto ma pure perché in mo,ti casi gli uomini ci sguazzano a farsi seriali i a nastro
    Tipo i vari disturbi comportamentali che non sono così pochi casi nel senso che mica tutti i Narcisisti hanno lo stesso livello di Narcisita e derivati
    Ma esistono pure persone che presentano livelli minori ma sicuro si fanno il giro con gente senza protezione ambiente per nulla sicuri mo,ti sono bisex e quindi pure vanno insieme a gente che a loro volta non usa nessuna protezione

    Questa carissimi e carissime è la realtà in mezzo a noi tutti
    E pure occorre anche agli uomini che pure cadono preda di donne con stesse caratteristiche Narci o derivati FINGONO TEATRO PURO DI INNOCENTINE regolari sposatissime con marito e magari pure pargoli ma in realtà pure nelle donne che soffrono di NARCISIMO e derivati i rapporti a stecca seriali occasionali in ambiente deleterio e non protetto sono al ordine del giorno è purtroppo occorre sempre documentarsi meglio per almeno capire che la PRUDENZA NON È MAI TROPPAma COSTITUISCE UN DOVERE VERSO SE STESSI E TUTTI GLI ALTRI

    Insomma in effetti parrebbe chiaro che quando si hanno relazioni che coinvolgono altre famiglie occorre SEMPRE PROTEGGERSI!!!!

    Non farlo è un enorme rischio gigante rischio qualcosa che può davvero rovinare la propria vita e pure a reazione a catena quella degli altri che nulla c’entrano con il nostro agire.

    NON ESISTE tra amanti non proteggersi ciascuno solo sulla base ma ci conosciamo da anni ,ma xxxxxzo MAI FIDARSI DI VERI CIALTRONI!!
    Ricordiamoci il 70/100 lo sono !!!!!!!!!!!

  • Molly, 1 Settembre 2021 @ 23:09 Rispondi

    “Care, lo sapete che non sono tenero con questi uomini e ho ribadito l’importanza delle protezioni nelle coppie che non hanno rapporti esclusivi e per prevenire gravidanze indesiderate o malattie”

    Ecco @Ale ma quando si fa sesso la responsabilità è di ENTRAMBI!! Non si può pensare che in queste relazioni non ci sia protezione. Non c’è protezione per se stessi perché? Tutti impazziti e senza senso di responsabilità per se stessi e per le altre persone coinvolte? Che devastazione porterebbe una gravidanza in una famiglia dove ci sono già dei figli? Pazienza se non si ha prole, in quel caso si fa del male al cornuto di turno…

    Io una delle prime cose che ho voluto appurare quando è venuto fuori il tradimento di mio marito è stato che non mi avesse infettata! Non glielo avrei perdonato. Se ti vuoi fare i fatti tuoi, capisco che ormai il rispetto per il coniuge sia inesistente, ma se mi avesse fatta ammalare denunciavo lui e lei.

    E nel 2021 non capisco chi fa sesso non protetto essendo ancora sposato.

  • Molly, 1 Settembre 2021 @ 22:58 Rispondi

    “E se anche lui mi dice che ci metterebbe la firma per invecchiare con me, so che sono belle parole ma che nulla si concretizzerà mai. Quando la razionalità supera i sentimenti…”

    Come per tutte le altre storie è interessante leggere che anche a te viene servito un sogno ma non per questo non sei in grado di vedere quello che rappresenta “un sogno” che rende più piacevole il vostro stare insieme ma entrambi avete i piedi per terra. Sono parole che si dicono e che fanno parte di un contorno per rendere magico e speciale qualcosa che altrimenti non lo sarebbe. Parole.

  • Molly, 1 Settembre 2021 @ 20:01 Rispondi

    Brava @Giada! A tutto c’è rimedio!!

  • Molly, 1 Settembre 2021 @ 20:00 Rispondi

    @Leilei fa esattamente quello che fanno gli amanti cialtroni: dovesse fare una scelta butta giù dalla torre l’amante.

    E io sono convinta che fanno così quasi tutti quelli che hanno un/un’ amante perché alla fine quella relazione extra è proprio un extra, un di piú, ciò che impegna poco e di cui si può fare a meno anche se fa star bene. Non che non piaccia o si disdegni la sua compagnia ma è uno sfizio in più, magari costa fatica rimanerne senza ma quando si deve decidere si sceglie ciò che in fondo già si aveva. Alcuni amanti dicono che se uno voleva sbarazzarsi del coniuge andava dall’avvocato, non dall’amante! Molto triste comunque, nessuno si sposa immaginando un tale schifo. Ma è così e in molti molti casi.

    Io ho dato una chance a mio marito e alla nostra coppia. Lo schifo che tutti gli amanti fanno vivere ai coniugi traditi fa molto male e certamente lo ricorderò come la delusione più grande della mia vita. Purtroppo non esiste una macchina del tempo per tornare indietro e fare le cose diversamente. Certo avesse investito le energie che usava per flirtare e far partire quella relazione per modificare ciò che trovava difficile a casa non ci sarebbe stata una grande sofferenza e non solo mia! Ho sofferto io, lui e sicuramente lei. Poi lo hanno capito i nostri figli e altra sofferenza per cosa? Ah, avessi la macchina del tempo!!!

    Purtroppo si può solo guardare avanti e incassare il colpo. A volte le ripartenze funzionano davvero ma certo se si ripensa a quello che ci hanno fatto vivere imponendoci quelle corna, quegli inganni, quelle bugie ci si fa del male.

    Meglio chiudere in un cassetto la faccenda e concentrarsi sul presente che prima o poi avrà creato un nuovo passato con nuove belle memorie che stiamo costruendo giorno per giorno.

  • Ginger, 1 Settembre 2021 @ 19:44 Rispondi

    Sono curiosa di sapere se “ho scelto i miei figli” equivalga a “torno a casa con lei e loro”…..dopo tutti i giuramenti che non ci sarebbe mai più tornato, che piuttosto si sarebbe ammazzato, sarebbe il colmo.

  • Ginger, 1 Settembre 2021 @ 19:40 Rispondi

    Io vaginiti ricorrenti con mio ex marito, che ho poi scoperto mi tradiva senza protezioni. Con l’amante mai preso niente, stavo benissimo. Ho dedotto che non facesse davvero nulla con la moglie (ma forse non vuol dire!)
    A proposito, avevate ragione.
    Lo ho incontrato per caso, ho chiesto spiegazioni e ha detto che ha scelto i figli, che io sono stata troppo pressante e gli dovevo lasciare fare le cose con calma, mi ha pure rinfacciato di essere andata in ferie da sola. Insomma,mi aveva lasciata senza dirmelo… perché sarebbe stato troppo difficile dirmi in faccia una cosa così triste. In conclusione adesso ha testa solo per i figli Io ero calmissima, gli ho fatto notare l’infamia della sparizione, ho ammesso i mei sbagli e ho accettato la sua decisione.
    Gli auguro tanti anni felici nel putridume di casa sua.

    • alessandro pellizzari, 1 Settembre 2021 @ 23:58 Rispondi

      Insomma è pure colpa tua. Ringrazia il cielo che se ne è andato

  • elleelle, 1 Settembre 2021 @ 17:51 Rispondi

    Ehhh @Vio, la moglie è solo sua, l’amante è solo sua, peccato che invece lui non dava l’esclusiva.

  • Azzurra, 1 Settembre 2021 @ 17:17 Rispondi

    @Maribel, mio marito mi ha sempre desiderata. Il problema era che ad un certo punto la parte emotiva non c’era più. Lui era molto preso dal suo lavoro, avrebbe potuto scegliere di lavorare di meno, essere più presente, lasciarmi meno sola, occuparsi più di noi e di me soprattutto, piuttosto che riempirsi le giornate di lavoro per pura gratificazione personale.Dal punto di vista sessuale mi ha sempre cercata però meno era presente meno io avevo voglia di condividere con lui l’intimità. Non considerava assolutamente le mie lamentele, la mia stanchezza sia della vita in casa con 2 bambini piccoli sia dal punto di vista del mio lavoro che era molto impegnativo. Io avevo la sensazione che lui non mi “vedesse” proprio più e il suo cercarmi sessualmente mi dava molto fastidio. Soprattutto quando poi ho conosciuto il mio amante, da lì le cose sono precipitate. Sono stata molto male, ho perso 10 chili e lui non si è mai fatto domande sul perché tanto meno le ha fatte a me. Quando gli negavo il sesso mi teneva ancora più lontana, musi lunghi e sempre arrabbiato. Ho vissuto davvero un periodo buio io non so come ho fatto ad uscirne. In questo contesto la storia col mio amante è stata tutt’altro che un’evasione, dal punto di vista sessuale lui mi ha fatto davvero tanto male rifiutandomi o cercandomi o punendomi. Ho vissuto una storia assurda difficile raccontarla e spiegarla. Il primo istinto dopo aver vissuto tutto ciò è stato quello di mandare a quel paese entrambi. Mio marito ha cominciato a capire e devo dire ha iniziato finalmente a comportarsi in modo diverso. Ora c’è più serenità ma in me si è rotto qualcosa che non riesco a rimettere insieme. Perché bisogna arrivare al punto di perdere qualcuno per apprezzare ciò che si ha? Perché non ascoltare il dolore e la richiesta di aiuto prima di arrivare all’irreparabile? Io non sono più quella di prima, lui lo sa. Non è stato mai geloso ora lo è, non so cosa sia cambiato. Forse ha iniziato a vedermi come donna non più come mamma o moglie.

  • Love, 1 Settembre 2021 @ 17:10 Rispondi

    @titti,Io ero single e non avevo altre, i video e fotografie li ho avuti da lei durante il look down, dove non poteva venire da me, abbiamo fatto fotografie insieme al mare, e nei posti done andavamo.
    Onestamente li ho ancora tutti, sia quelli hot che altre, li ho messi su una chiavetta per non averli più sul telefono, ma a prescindere, non li userei mai contro di lei.
    Le protezioni all’inizio sempre usate, dal secondo anno mai, in quanto, lei una volta avuto certezza che io non andassi con altre, abbiamo smesso di usarle.
    C’è stato un ritorno ad usarle quando lei ha avuto un ritardo, ma poi, si è ricominciato senza.
    Lei ha sempre detto di non avere rapporti con il marito, ed io non ne avevo con altre.

  • Nina, 1 Settembre 2021 @ 16:27 Rispondi

    Infezioni pure x me @lolly, passate solo quando ho smesso di fare sesso con il mio ex. Ovviamente non avendo rapporti con mio marito ed essendo io sicuramente in salute, in fin dei conti ho messo a rischio solo me stessa. Anche io credo che benché lui facesse l’ingenuo non fosse al suo primo tradimento, troppo capace di mentire, trovare posti etc. Io devo accendere un cero se sono ancora viva..mi sembra di rivedere me stessa travolta da un tir in corsa ma miracolosamente quasi illesa..ma nel mio caso la paura è retroattiva, se penso a ciò che ho rischiato davvero..x fortuna non ho figlie femmine (non ho figli in generale) perché sarei nel panico!!

    • alessandro pellizzari, 1 Settembre 2021 @ 16:33 Rispondi

      Care, lo sapete che non sono tenero con questi uomini e ho ribadito l’importanza delle protezioni nelle coppie che non hanno rapporti esclusivi e per prevenire gravidanze indesiderate o malattie ma… le infezioni vaginali (dipende di che tipo sono, non entriamo nel merito) possono avere mille fonti, non solo i rapporti

  • Ariel, 1 Settembre 2021 @ 16:17 Rispondi

    Cara @Lolly a leggere questo tuo commento ricordo di ciò che hai vissuto col marito davvero stringe il cuore solo che a leggere cosa hai dovuto sopportare!!!

    Meno male che hai chiuso con un uomo che di umanità non Sto arrivando! Nulla e soprattutto rappresenta il tipico uomo medio Made in Italy
    Infatti il futuro racconto si riferisce esattamente alle solite MODALITÀ NON ME NE FREGA UNA BEATA MAXXXXXZA se tu moglie non stai bene o sei stanca per figli piccoli o perche tua mamma non sta bene

    Insomma lui pensava e pensa solo al suo xxxxxzo
    Che amarezza grande e purtroppo diviene ancor più grande perché purtroppo il tuo caso NON É SICURO ISOLATO

    Ma rappresenta una realtà diffusa in mezzo a noi

    Credo infatti che poterne scrivere anche qui e se occorre sui muri delle città dove si abita aiuti a porsi di fronte alla necessità di far funzionare almeno il pensiero
    Perché sicuro il silenzio senza info e testimonianze di tutti non esisterebbe info ne statistiche ne sensibilizzare più persone possibili al fine di trovare soluzioni che possano davvero aiutare al cambiamento delle mentalità sbagliate
    Spesso dovute a ignoranza e false credenze

    Si torna sempre lì

    IL LIBRO LEGGERE SALVA TUTTO
    A vokte la vita propria intera!

    Ti voglio mandare un caro abbraccione da qui cara@Lolly che possa giungerti la solidarietà femminile che esiste eccome e che la Unione fa la nostra forza del attuare poco a poco il vero cambiamento evolutivo
    Comportamento diverso sia nostro che di conseguenza quello maschile

  • Viovio, 1 Settembre 2021 @ 14:37 Rispondi

    @Lolly mi verrebbe voglia di andare a cercare il tuo ex marito e picchiarlo! Che schifo!

  • Viovio, 1 Settembre 2021 @ 14:22 Rispondi

    @Titti io mi proteggevo con mio marito e a sua insaputa prendevo la pillola per farlo liberamente con il mio ex. Cosa mi dicesse la testa non so spiegartelo/melo, provo molta vergogna, pensa che lui si esaltava tantissimo per questa cosa, diceva che ero solo sua…
    Poi grazie al cielo qualche neurone ha ripreso a girare per il verso giusto, ho interrotto l’anticoncezionale e iniziato a sistemare la mia vita.
    Ricordo che lui si arrabbiò quando gli dissi che non prendevo più la pillola, perché era una decisione che dovevamo prendere insieme…ahahahahahaha @ragazze ora rido, ma ci sarebbe da piangere per l’idiozia.
    Mi rivedo molto nel tuo dolore, nelle tue parole soprattutto quando scattò qualcosa dentro di me che mi fece interrompere la storia e mai tornare sui miei passi! Sei sulla strada giusta cara @Titti, non mollare!!!

  • Piccola, 1 Settembre 2021 @ 14:18 Rispondi

    @Vio per me la stessa cosa. Mio marito è sempre preso da sé, il sesso è stato sempre super ma mi sento sempre sola. Mai un complimento, uno sguardo complice, un sostegno…l’altro però ha barato perché ha finto di essere l’uomo che desideravo truffandomi.

  • Lolly, 1 Settembre 2021 @ 13:56 Rispondi

    @ maribel…bellissimo intervento il tuo. Hai toccato un argomento che mi ha emozionata. Sono tornata indietro nel tempo …ed ho ricordato come il sesso tra coniugi fosse chiesto come merce di scambio. Bambini piccoli tante cose da fare e lui che diceva sera per sera:…che dobbiamo fare?…vieni a letto?… e poi si annoiava a far la spesa, a stare con amici mi voleva tutta per se, ad appagare e lisciare il suo ego…mi sembrava un atto dovuto, cercato e chiesto nel modo peggiore. Lho odiato tanto in quel periodo, ed ammetto che questa è stata la causa del mio allontanamento. Il tradimento del mio ex marito è partito proprio da una carenza e soddisfazione fisica, lui lo ha ammesso di aver cercato donne che lo facessero sentire maschio. Per lui il sesso è tutto, del resto gli importa poco. Se poi io avevo problemi a lavoro, la malattia di mia madre, non gli importava davvero mi ha sempre lasciata sola…

  • Titti, 1 Settembre 2021 @ 13:47 Rispondi

    @Lolly ho i brividi .. mi dispiace tanto. Grazie ragazze per esservi messe a nudo anche voi, mi sento meno sola e meno stupida.

  • Dispersa, 1 Settembre 2021 @ 13:39 Rispondi

    @Maribel… Anch’io negli ultimi anni ho vissuto il sesso in molti momenti come un obbligo.
    Se non si faceva c’erano musi e battute poco piacevoli, anche davanti ad amici che alla fine erano nella stessa barca!!
    Poi c’erano anche momenti passionali…
    Sai cosa? Nel mio caso lui delegava tutto a me e io avevo messo la mia famiglia al centro del mio mondo, perché dovevo dimostrare che nonostante la mia giovane età ce la potevo fare!!
    Le cose sono cambiate quando è entrato in scena il mio ex amante, credo che grazie a questa esperienza abbiamo imparato tutti una lezione di vita!!

  • Ariel, 1 Settembre 2021 @ 13:38 Rispondi

    E con il diritto a godere per la donna
    Ovviamente per godere occorre CONOSCERE tutto ciò che riguarda la Donna nel suo insieme e nel dettaglio

    E ovviamente riguarda NON SOLTANTO LA CHIMICA LA FISIOLOGIA e il come Si realizza la via al godimento femminile

    Ma QUESTO NON PUÒ PRESCINDERE DAL TENER CONTO DEL BISOGNO DI delicatezza romanticismo di leggerezza saper ridere tutto un mondo psichico emotivo che caratterizza il FEMMINILE
    L così ad esempio si può capire @Viovio che dice il sesso funzionava
    Ma attenzione che provare orgasmo non basta affatto così come dire che se si gode okkei,ma lui non riesce a percepire la necessità della sua moglie di vivere quel orgasmo con ciò che lo circonda e lo avvolge per una donna in generele si necessita della AMBIANCE
    E cioè tutto ha bisogno di emozioni che stanno fuori del rapporto strettamente sessuale in cui magari si gode ma in modo meccanico poi finito atto sessuale non si vive la vera creazione del proprio amare se e l’altro tutto è condito da tutti gli elementi
    Se ne manca uno asse scricchiola se ne mancano due asse portante si piega ancora di più ecce.ec.

    Come a dire che atto intimo si chiama intimo perché NON SOLTANTO SI HA BISOGNO DI ORGASMO E ORGASMI
    MA CHE TUTTO IL PRIMA IL DOPO IL DURANTE LA CONDIVISIONE DELLA VITA DI COPPIA È FATTA DI ALTRO UN INSIEME DI EMOZIONI
    che infatti preparano al vero AMARSI GODENDO DI TUTTO
    Non solo del orgasmo tout court ma di tutto ciò che si vive a partager nos vie con il marito ero compagno.

    Ergo

    Attente a non dividere argomento a compartimenti stagni

    Atto intimo è inserito nel contesto di tutta la vita di coppia per questo motivo che pure chi ha provato soddisfazione fisica di orgasmo con proprio marito poi appunto mancava ALTRO!!!

    Tutto è un insieme no possibile staccare uno da altro

    Anche questa è una fare dettata da Antico Maschilismo

    Io uomo posso scoparti e nume frega nulla di te
    Tu donna invece NUNGNEAFAI a scopare senza AMMORE O SENTIMENTO

    UN MITO MASCHILISTA PER GIUSTIFICARE LE SUE CORNA A 360 !!!

  • elleelle, 1 Settembre 2021 @ 13:32 Rispondi

    @Lolly
    Mi spiace molto, spero che tu abbia risolto questo problema e che tu adesso stia bene.
    Per dire quanto la nostra storia era programmata e non un momento impulsivo in cui lui aveva perso il controllo dietro la spinta della passione, noi avevamo fatto i test prima di andare a letto assieme.
    Ma lui la amava tanto, eh, solo che poverino era un debole. Certo, come no!

  • leilei, 1 Settembre 2021 @ 13:24 Rispondi

    Per quanto riguarda le fotografie, noi ne abbiamo tantissime in tutti i luoghi in cui siamo stati insieme, foto con sfondi romantici, foto mentre ci baciamo…bellissimi ricordi!

  • leilei, 1 Settembre 2021 @ 13:21 Rispondi

    Ale a me è capitato tante volte di fare sesso con mio marito perchè così dopo era più calmo, rilassato…
    Quando durante la crisi, gli ho detto ma non ti sei mai accorto che io non provavo nulla? Mi ha risposto dicendo credevo che fosse un problema tuo…(della serie ecchissenefrega, basta che goda io).

  • leilei, 1 Settembre 2021 @ 13:17 Rispondi

    Maribel mio marito ha sempre avanzato molte richieste dal punto di vista sessuale, mai avuto un calo di interesse in tanti anni, forse anche perchè io ho molti anni meno di lui e tengo molto al mio aspetto esteriore.
    Nell’amante non ho mai cercato sesso, ma tutta la dolcezza, la generosità, le attenzioni che mio marito non sa avere.
    E’ ovvio che con il contorno giusto, anche il sesso è molto più bello. La ginnastica la faccio in altro modo!

  • maribel, 1 Settembre 2021 @ 13:15 Rispondi

    @viovio ecco infatti anch’io avevo mancanze su altri aspetti e quella alla fine che era quella “funzionante” mi era diventata d’intralcio e poi, dopo, anche faticosa. trovo che da un buon rapporto nasca un buon sesso. e non è necessariamente vero il contrario.

    le persone si devono “ben incastrare” a più livelli di comunicazione.

  • Ariel, 1 Settembre 2021 @ 13:07 Rispondi

    @Maribel
    Anche il fatto il concetto base costante di qualsiasi ragionamento Maschile che uomo HA BISOGNO DI SCOPARE SEMPRE E COMUNQUE E CHE NE HA DIRITTO ASSOLUTO

    assoluto aggettivo che qui assume anche aspetto di GIUSTIFICAZIONE CHE SI DA UOMO ALLO SCOPAZZARE IN GIRO CHIUNQUE GLIELADA!

    Certo non sono tutti così mal ridotti ma occorre guardare il lungo e largo e quante sono le persone Ad esempio visto che si parla di Italia quante persone hanno ricevuto una buona educazione affettiva e leggere libri???

    Sembra che non c’entra nulla
    ,ma purtroppo un paese che NON LEGGE LIBRI si riduce a restare molto più in difficoltà a evolvere a staccarsi da antichi condizionamenti a non riuscire ancora NEL 2021 CI TOCCA PARLATE A PIENA RAGIONE VEDUTA DI

    DOVERI CONIUGALI!!!!

    Di DONNE che IN OGNI CASO

    NON GODONO!!!!!!!!

    NON HANNO DIRITTO A GODERE
    Un concetto vastò che raggruppa la IGNORANZA MASCHILE VOLUTA ovviamente e cioè se un marito SE NE FREGA DI CONOSCERE COME FUNZIONA UNA DONNA DA ZERO A FINCHÉ VIVE NON È CERTO RESPONSABILITÀ DELLA DONNA!!!

    Ma trattasi di MENESTRAFOTTO DI RADICE DI BASE

    Perché SONO IO IO IO IO CHE CIÒ I MIEI BISOGNI DA SODDISFARE

    allora sentì dire ogni piè per due
    E ma sai CIÒ IL TESTOSTERONE

    LA SCUSAMEGAGALATTICA DEL TREND ODIERNO che certamente esiste scientifico il condizionamento degli ormoni che variano diverse cose

    PECCATO CHE DEGLI ORMONI FEMMINILI NESSUNO NE PARLA MAI!!!

    Così SI COLTIVA LA GRAMIGNA DELLA IGNORANZA DELLA SUPERFICIALITÀ DELLA SUPERSTIZIONE DELLE FALSE CREDENZE DELLE SCUSE ABOMINEVOLI

    Che conducono poi i legami affettivi ad avere chi più chi meno veri problemi di funzionamento

    COME SEMPRE LA CONOSCENZA RISOLVE QUALSIASI DIFFICOLTÀ
    E LA CONOSCENZA LA SI PRENDE DAL

    LEGGERE LIBRI
    DISCUTERNE INSIEME IN QUALSIASI AMBITO

    UN PAESE CHE LEGGE È AVANTI
    E LE DONNE INFATTI NEI PAESI DOVE SI LEGGONO LIBRI DI PIÙ MOLTO DI PIÙ
    GODONO!!!

    Il VERO DOVERE CONIUGALE È ALMENO IMPARARE A LEGGERE LIBRI
    AL PLURALE!!!!

  • Ariel, 1 Settembre 2021 @ 12:55 Rispondi

    Concordo @Maribel su questa tua osservazione del panorama motivi differenti che tra uomo e donna sicuro il legame spesso può presentare difficoltà date a MONTE dalla mentalità SECOLARE viene da dire e cioè una DISTANZA LUNGA tra uomo che ANCORA RESTA CONDIZIONATO DA MASCHILISMO ANTICO

    E da qui poi ci si aggiunge pure la condizione di vere false credenze popolari e PARDON molto derivate da pensiero Vaticano che infatti metteva la donna a sfornare figli
    Nei secoli si era sparsa la voce accreditata tra le masse che LA DONNA MOGLIE SERVIVA SOLO A FARE FIGLI
    A SODDISFARE IL DOVERE CONIUGALE

    NOTA BENE DOVERE CONIUGALE CONCEPITO COME LA DONNA DEVE DEVE SODDISFARE OGNI RICHIESTA DEL MARITO CHE OGGI può pure essere compagno

    Ma la SITUAZIONE È DI POCO CAMBIATA NEL IMMAGINARIO COLLETTIVO
    Ancora resiste e INSISTE la immagine del duplice ruolo AFFIBBIATO DAL MASCHILISMO ALLA DONNA

    La MADRE E LA PUTTANA

    In più mettiamoci in questo bel pentolone la IGNORANZA ABISSALE RIGIARDO A EDUCAZIONE DEI SENTIMENTI
    EDUCAZIONE SESSUALE INFORMAZIONE CORRETTA SESSUALE
    IL VALORE PROFONDO DEL AMARSI CHE CULMINA NEL RAPPORTO INTIMO!

    Così la Donna ANCORA OGGI guarda caso nel legame di coppia fissa ecco spuntano le MAGANE DEI SECOLI
    Per cui CI TOCCA PARLARE ANCORA ,purtroppo Purtroppo Di

    DOVERI CONIUGALI che sono nati solo per fare figli e soddisfare uomo

    La Donna NON SPAVEVA DIRITTO A GODERE!!!!

    Mai parlato di ciò in tutta la società seppur da pochissimo tempo soprattutto nel ambito dei professionisti che si dedicano al aiuto alla persona e che raggruppano psico di varia scuola counseling e varie pratiche olistiche si danno da fare per poter raggiungere sulle masse le nuove corrette e giuste idee e azioni da mettere in pratica

  • Viovio, 1 Settembre 2021 @ 12:46 Rispondi

    @Maribel io mi ritengo una voce fuori dal coro, mio marito è anche “troppo” passionale ed il sesso è l’unica cosa che ha sempre e dico SEMPRE funzionato, ma tutto il resto lasciava molto a desiderare.
    Mi è sempre mancata la parte romantica, la leggerezza, la comprensione ed il sostegno psicologico. Non voglio dipingere mio marito come un mostro(arrivati al punto di rottura si è rimesso in gioco ammettendo i suoi sbagli), però le motivazioni che mi hanno spinta fuori dal matrimonio erano legate ad aspetti molto più romantici che fisici.

  • Azzurra, 1 Settembre 2021 @ 12:11 Rispondi

    @Titti anche io non ho mai fatto stupidaggini nella mia vita…. La leggerezza e quel leggero pizzico di follia provata con lui mi ha fatto sentire viva in un periodo della mia vita in cui ero molto sola, peccato che fosse solo una mia sensazione io credevo davvero che lui fosse perso e innamorato come me, ha fatto delle cose che nessuno avrebbe mai potuto pensare che era tutta una finzione. Non si è stupidi a crederci e soprattutto non sarebbe normale vivere una relazione chiedendosi se lui stia fingendo oppure no. Io credo a quello che vedo poi se gli altri fingono non sono io ad essere stupida ma gli altri a non stare bene mentalmente! Chi mai potrebbe fingere per 5 lunghi anni?! Solo chi ha problemi! In più tirare fuori problemi personali per farsi compatire e continuare a prenderti in giro come ha fatto il mio sottolinea anche una forte mancanza di coscienza e di limiti.

  • maribel, 1 Settembre 2021 @ 11:26 Rispondi

    apro un argomento diciamo “diverso”, non se @ale lo riterrà di interesse o no, provo.
    per quelle donne che hanno vissuto una storia di amantato avendo un marito, quindi in corso di un matrimonio (o anche di una convivenza):

    noto che in molte storie le mogli cominciano le loro storie parallele a seguito di matrimoni in cui la parte fisica non era più soddisfacente. Mariti che da quel punto di vista erano diventati svogliati, assenti, disinteressati, quasi “fratelli” o “amici”, a comprova quindi che anche per le mogli la parte sessuale e passionale del rapporto ha una sua grande importanza. Alcune di voi lo hanno proprio raccontato esplicitamente.

    mi sento quindi una voce fuori dal coro nel dirvi che nel mio caso (e secondo me in molti rapporti che comunque non funzionano) invece quella parte non è mai mancata, anzi è stata spesso vivamente “richiesta”, utilizzando atteggiamenti infantili e direi quasi ricattatori (silenzi, musoni, ripicche ecc).

    Quando la visione della parte fisica, da parte dell’uomo, diventa un “bisogno” da soddisfare ( torniamo ai famosi “doveri coniugali” di cento anni fa) e diventa una sorta di moneta di scambio all’interno della coppia, comunque il rapporto lentamente si rovina. Lo squilibrio c’è sia nel caso di mancanza, sia nel caso di chi chiede tanto senza tener conto delle esigenze della donna: non tiene conto, per esempio che una donna verso i 50 anni potrebbe avere sbalzi ormonali, cali del desiderio fisologici ecc oppure del fatto che, mediamente, una madre di bambini ancora piccoli ha nella sua vita quotidiana mille cose e mille impegni che vengono sottovalutati, ma viene invece molto valutata quella sfera lì, come se la bontà e la solidità di un rapporto ci sono solo se viene fatto sesso frequentemente.

    vorrei sentire il parere di mogli che hanno vissuto anche questa situazione, perchè ultimamente sembra che il nascere di storie di amantato derivi solo da una vita sessuale scarsa e insoddisfacente per la donna, che ha portato quindi alla ricerca di emozioni di quel tipo, di passione, almeno nel primo periodo.

    • alessandro pellizzari, 1 Settembre 2021 @ 12:35 Rispondi

      Quando la visione della parte fisica, da parte dell’uomo, diventa un “bisogno” da soddisfare ( torniamo ai famosi “doveri coniugali” di cento anni fa) e diventa una sorta di moneta di scambio all’interno della coppia, comunque il rapporto lentamente si rovina. Lo squilibrio c’è sia nel caso di mancanza, sia nel caso di chi chiede tanto senza tener conto delle esigenze della donna:

      verissimo

  • Marina, 1 Settembre 2021 @ 09:46 Rispondi

    @titti presente anch’io, rapporti non protetti e ancora peggio foto durante i rapporti con volti di entrambi ben visibili quando ossessiono i miei figli su questi argomenti. Mi sono fidata di tutto, mi sono fidata di lui, ho provato tanta vergogna e rabbia una volta finita la storia, non perchè lui potesse divulgare le nostre foto, questo è impossibile visto anche la sua presenza, ma perchè lui ancora oggi potrebbe non averle cancellate e farne chissà quale uso, perchè io l’ho fatto perchè era cieca per lui da concedergli tanto e invece lui mi ha dato un bel calcio nel sedere. Sono stata molto arrabbiata con me stessa per avergli concesso cose che non ho mai concesso a nessuno.
    Sottoscrivo quanto detto da @Azzurra, mi sono dovuta perdonare, per avere dato perle ai poci, con calma ci sono riuscita, brucia ancora tutto, ma con il tempo brucia sempre meno.
    Ho amato tanto e anche se l’amore è stato dato alla persona sbagliata non bisogna rinnegarlo, vado fiera per aver amato veramente e sinceramente, posso guardarmi allo specchio serenamente.
    E così mi sono perdonata, ho perdonato solo me stessa, lui mai.

    • alessandro pellizzari, 1 Settembre 2021 @ 12:44 Rispondi

      Non fidatevi neanche di foto e video dove si vede anche lui. Possono essere tagliati e comunque se è un cretino scorretto può farli vedere a qualche amico per vantarsi violando la vostra privacy e sicurezza, oltre che dignità. Inoltre se perde il telefono? O, ancora più frequente, se glielo guarda la moglie? I giochini virtuali non devono lasciare traccia se proprio li dovete fare. I maschi sono incoscienti o menefreghisti in questo campo, dall’uso del preservativo a quello delle foto e video

  • Nina, 1 Settembre 2021 @ 09:20 Rispondi

    @titti! Presente anche io con foto osé e sesso non protetto. Anche io persona posata e normalmente prudente quasi all’eccesso. Anche io non facevo sesso con mio marito ed ero tranquilla. E visto il tipo di persona che è lui ho rischiato l’osso del collo. Vi confesso che non ho ancora fatto tutti i controlli tipo HIV etc. Ma spero che le nostre testimonianze servano ad altre persone..e di avere imparato la lezione, ovviamente..

  • leilei, 1 Settembre 2021 @ 08:46 Rispondi

    Ariel l’unica colpa di mio marito è quella di essere diverso da me in tante, troppe cose. Me ne sono accorta troppo tardi, ho provato a lasciarlo quando mio figlio aveva solo un anno, poi lui mi è venuto a riprendere piangendo. Ho pensato che era un bravo padre, che non era giusto togliere a mio figlio la quotidianità con lui. Ha continuato ad essere un bravo padre, e questo mi è bastato, anche se non era l’uomo che volevo accanto. E’ stato così per quasi 20 anni. Non ho mai guardato nessun altro uomo, ho rinunciato ad avere una vita sentimentale e sessuale soddisfacente per me.
    Poi è arrivato l’altro e ho ritrovato quello che non provavo più da tempo.
    A mio marito voglio bene e la sua sofferenza sarebbe per me davvero dura da sopportare. Ma non lo ammiro come uomo, troppo egoista, freddo, nevrotico e impaziente, scortese, per nulla accogliente. Ho bisogno della mia stampella per reggere tutto questo.

  • leilei, 1 Settembre 2021 @ 08:33 Rispondi

    Outlier infatti il nocciolo della questione è tutto lì: quando si vuole di più.
    Io non voglio di più, per questo resistiamo. E se anche lui mi dice che ci metterebbe la firma per invecchiare con me, so che sono belle parole ma che nulla si concretizzerà mai. Quando la razionalità supera i sentimenti…

  • Lolly, 1 Settembre 2021 @ 08:04 Rispondi

    Carissime…moglie o amante la situazione non cambia. Ci hanno usato entrambe. I rapporti non protetti mi hanno provocato gravi infezioni che persiistevano nel tempo. Non ha mai interrotto i rapporti sessuali con me, anzi mi comprava intimo nuovo da indossare a suo piacimento. Sapete quanto mi sono sentita stupida?…io cercavo di ricucire un rapporto di coppia lesionato e lui si dava da fare con un altra…e so che di lei diceva che era come una droga, ma che se voleva, avrebbe smesso senza problemi. Capite?…usate come oggetti…tutte!!!

  • Titti, 1 Settembre 2021 @ 06:51 Rispondi

    Grazie ragazze, sto risalendo, pian piano. Sono sempre stata una ragazza e poi una donna forte e assennata. Mai fatto stupidaggini in vita mia, per questo è così difficile capirmi e perdonare. Non ci tornerò Azzurra, mai. Lui è davvero il male, il tuo discorso sul meccanismo che potrebbe scattare è giusto e lo terrò bene a mente, così come quello di Maddy , di Ariel , di elle elle, di tutte voi.

  • Crocus, 1 Settembre 2021 @ 06:26 Rispondi

    @Titti volevo solo dirti di stare tranquilla, non sei l’unica ad aver mandato foto osè oppure ad aver fatto sesso non protetto. Capisco molto bene come ti senti, pure io per quasi un anno dopo che mi ha liquidata mi sono chiesta ma come ho fatto. Io, proprio io che in tema di malattie sono iper attenta. Sono una persona precisissima eppure con quel coglione sono diventata una idiota al punto da accettare sesso senza preservativo però sai, pensavo che siccome io non trombo con nessun altro (iper fedele, perché io avevo smesso i rapporti anche con mio marito) sicuramente nemmeno lui lo fa, e chi si poteva mai immaginare uno schifo del genere? Questo per dirti che non sei sola, ci siamo passate tutte, fatti un test se vuoi stare tranquilla. Così almeno elimini uno dei mille pensieri che ti torturano. Ti abbraccio. ❤️

  • Lia, 1 Settembre 2021 @ 00:47 Rispondi

    @Titti, non sentirti l’unica. L’ho fatto anch’io. Mi aveva chiesto foto svestita dicendomi che era un gioco fra me e lui. Io non avevo il coraggio e gli ho chiesto di cominciare lui a giocare. Mi ha mandato una foto sua che, però, 5 minuti dopo ha cancellato. Ah ecco! Si era guardato bene di lasciare foto sue nelle mie mani. In quel momento ho capito che non era un semplice gioco tra due persone che si amavano perché cancellando le sue foto la priorità era mettersi al sicuro, non rischiare, non fidarsi, altro che amore.
    Tante cose a cui ripenso adesso mi fanno sentire una stupida nelle mani di uno scaltro che ha saputo sfruttare la situazione, ma mi perdono perché mi sono fidata… Capita a tutti di fidarsi della persona sbagliata.

  • Maddy, 31 Agosto 2021 @ 23:28 Rispondi

    @Titti mi dispiace tanto sentirti così. Tuttavia, nelle tue parole cariche di dolore, si percepisce una spinta: a voler risalire, a rivedere la luce.
    È un miserabile @Titti, non lo avresti mai voluto veramente al tuo fianco.
    Tu invece sei un’anima dolce, ricordalo.

  • Ariel, 31 Agosto 2021 @ 22:31 Rispondi

    Non solo se rimanete incinta ma pure per le malattie a trasmissione sessuale!
    Ricordatevi sempre ragazze che non possiamo affatto avere la certezza affidabilità di amanti che come vedete al 70/100 sono minimo conta palle e max seriali e Narcisisti

    In questo mare di uomini senza pietà senza senso di rispetto e responsabilità alcuna mai fidarsi nel rapporto intimo ê d’obbligo usare il preservativo e pure avere precauzioni pure in altri ambiti tipo inutile usare il preservativo se poi si fa il rapporto orale

    Documentatevi perché scusate se ve lo scrivo ,ma non tutti ,purtroppo ,sono a conoscenza del come si trasmettono le malattie sessuali
    È sempre meglio proteggersi onde evitare SORPRESINE…non certo gradite a nessuno!

    Ricordatevi che UNA COSTANTE del NARCISITA E AFFINI BORDERLINE È LA SEIALITA A STECCA E SEMPRE SSENZA PROTEZIONE ALCUNA!!!!

    E quindi il rischio malattie incinta e poi piantata in asso è davvero qualcosa di grande concreto rischio

    Facciamo che la pubblicità progresso non sia una forma teorica ma un bene preziosissimo adottarla sempre quando si hanno relazioni con terzi o con persone pure libere ma che ancora non ci si conosce a fondo o meglio

    Meglio lasciare che il tempo faccia maturare la conoscenza pure tra persone libere da legami
    Esistonoo metodo di protezione per rapporti anche orali
    Informatevi

  • Azzurra, 31 Agosto 2021 @ 21:55 Rispondi

    Carissima @Titti la guarigione è fatta di varie fasi e tu sei solo all’inizio. So come ti senti, so benissimo cosa significa essere “maltrattati” perché lui lasciandoti in quel modo ti ha maltrattata, prima usata e poi gettata via. So che provi vergogna perché tutto ciò che hai fatto per lui tu lo hai fatto perché lui fingeva un amore che non provava ma tu non lo sapevi! Ti ha ingannata ed è per questo che sei arrabbiata, confusa e addolorata. Perché tu ci credevi davvero in lui, tu ti fidavi si, magari ingenuamente ma questo non dà il permesso a nessuno di approfittarsi di te. Lui è un miserabile, solo i miserabili approfittano e ingannano. Tu però ora devi cominciare un lungo processo quello del perdono, il tuo perdono non il suo. Perdonati per essere stata ingenua, bisognosa, cieca si anche cieca di fronte a tante cose che hai finto di non vedere. Amare troppo è sbagliato perché quando lo si fa si rischia quasi sempre di essere sfruttate soprattutto se davanti ti trovi un sanguisuga come il tuo ma anche come il mio. Adesso devi lavorare su te stessa, non so che problemi di salute hai ma hai l’obbligo di prenderti cura di te stessa. Ti do’ un consiglio che è quello che mi ha fregato tante volte : non fare l’errore di tornarci se lui ti riempie di chiacchiere perché lo faresti soprattutto per dimostrare a te stessa che in fondo lui non è così stronzo, che lui non ti ha usata, che tu non hai sbagliato a fare quello che hai fatto, perché il fatto che lui torni, se tornerà, tu potresti viverlo con un senso di sollievo perché è troppo doloroso accettare che ti sei fatta ingannare. Prendi atto che si, ti ha ingannata ma d’ora in poi non succederà più. È lui che ha sbagliato ad approfittarsi di te non tu a fidarti. Se ci tornerai sarà sempre peggio e ti porterà sempre più in basso e veramente poi risalire sarebbe troppo troppo difficile. Un abbraccio

  • Titti, 31 Agosto 2021 @ 18:57 Rispondi

    Grazie di cuore, a tutti… Ieri mi sentivo invincibile, oggi sono a terra. Mi chiedo come ho potuto sopportare tutto questo schifo e pensare di passare il resto della mia vita con un tale miserabile. Non mi manca lui, intendiamoci. Mi spaventa la fiducia incondizionata che gli ho concesso…. Ho messo per mesi la mia vita nelle mani di quello che si è rivelato una persona senza scrupoli. Mi sono fidata in tutto e per tutto. Io che insegno ai miei figli i pericoli del Revenge porn… Ho rischiato grosso. Ho mandato foto intime senza il viso e adesso dico …per fortuna! ma solo perché non mi piaceva come venivo in foto…non per altro… Cosa avevo in testa mi chiedo… Ho lasciato che non usasse protezioni perché diceva…si perde la magia… Lui era sicuro perché sapeva che non avevo rapporti con nessuno e che non potevo rimanere incinta … ma io…. Che garanzie avevo? Sono stata cieca e folle. Pur di compiacerlo avrei fatto qualsiasi cosa … Mi fidavo… E non so nemmeno perché , io che dopo quasi trent’anni insieme , non mi fido nemmeno di mio marito. Schiaffeggiatemi e insultatemi pure…. Mi sono comportata da ragazzina sbandata e adesso devo risponderne davanti alla mia ritrovata coscienza. Ecco cosa mi ha fatto. Io sono una donna da ricostruire, lui si è goduto ferie da sogno in un paradiso terrestre con moglie e figli , si è ributtato nella quotidianità che non ha mai stravolto e chissà , magari è passato a nuove conquiste visto che io, anche per problemi di salute, ho perso ogni attrattiva. Scusate la drammaticità dello sfogo, ma oggi non mi risollevano nemmeno le battute di @ale che di solito mi fanno ribaltare dal ridere …. Domani andrà meglio, lo so. Il peggio è alle spalle.

    • alessandro pellizzari, 31 Agosto 2021 @ 20:54 Rispondi

      Nessuna gogna anzi sottolinei cose importantissime. Non fidatevi mai di scambiare immagini intime con nessuno: questi uomini si sono tutti rivelati alla fine molto diversi da quelli di cui vi siete innamorati meglio che non abbiano materiale vostro privato, non sottovalutate questo aspetto. Stesso discorso sulle precauzioni sessuali. Lo so, dopo i primi mesi si tende ad abbandonare la prudenza ma se lui è stato un seriale è un rischio, soprattutto se continua a fare il piacione con altre o ne avete il dubbio. E poi se rimanete incinta? Vi lascerà sole

  • elleelle, 31 Agosto 2021 @ 17:23 Rispondi

    @Titti
    Col tempo il disgusto per te stessa passerà e non ti darai più la colpa, vedrai.
    È già tanto quello che stai facendo in questo momento, perché lui è stato un discreto stronxo.

  • Angelina, 31 Agosto 2021 @ 17:18 Rispondi

    Ale,ma se un uomo facesse fatica economicamente?Anche innamorato?

    • alessandro pellizzari, 31 Agosto 2021 @ 17:28 Rispondi

      Beh, fare gli amanti sotto i ponti non si può. I figli (se non sono una scusa) e i soldi sono due buone ragioni per avere dubbi reali sulla separazione. Però in questi casi esiste sempre la VERA separazione in casa

  • Titti, 31 Agosto 2021 @ 16:40 Rispondi

    Bravissima@Marina, sante parole.

  • Love, 31 Agosto 2021 @ 16:18 Rispondi

    @Titti…io l’ho toccato una settimana, a casa sua, dopo che ha voluto chiudere.
    Avrei dovuto mandarla a casa la mattina dopo avermi detto che non riusciva a gestire la cosa, perché quel mattino si è presentata da me, baciandomi (la sera prima “chiuso perché non riesco più…), perché aveva discusso con il marito, e si erano offesi pesantemente, e si erano invitati la porta…
    Era felice perché per la prima volta, aveva potuto dirgli tutto quello che voleva, ora che non c’ero più io.
    Oggi…sono 20 giorni esatti, che non la vedo o sento, non è dura, ma lo è molto di più.
    @Leilei, ragiona esattamente come la donna che frequentavo, l’unica differenza la fa il suo amante, entrambi non rinunciano a nulla e si sorreggono a vicenda.
    Io…invece, quando è cambiata la situazione a casa sua, dove il marito era diventato da viaggiatore costante per lavoro, a presenza quasi fissa a casa, dovevo accontentarmi di pochissimi spazi, i suoi 5 minuti al mattino, che non erano più i nostri.
    Non mi stupisce il ragionamento di @leilei, dove se il marito le da un out out butta l’amante dalla torre…senza nemmeno pensare che quell’amante è lo stesso che le sta sorreggendo ancora oggi il matrimonio e viceversa, ma….amico dovrebbe rimanere, per dargli come lo chiamo io un contentino.
    Non ti faccio schiantare cadendo dalla torre, ma almeno avrai solo qualche ammaccatura.

  • Azzurra, 31 Agosto 2021 @ 16:16 Rispondi

    @Titti leggendo il tuo commento ho rivisto me stessa, i miei sogni infranti, le mie aspettative deluse, il mio amore fatto a pezzi da uno che come il tuo diceva di avere il bisogno di vedermi e faceva cose assurde solo per questo. Per quale motivo un uomo non si rende conto che comportandosi in un certo modo gioca con i sentimenti altrui incurante del dolore che provoca? Come può non rendersi conto di tutto ciò? La risposta è perché non gliene frega. Amare davvero qualcuno è prendersi cura di lui, è evitare di fargli del male e il male lo sappiamo riconoscere tutti, non esistono scusanti del tipo : sono confuso e sparisco, mi hai fatto pressione e ti liquido, hai osato contraddirmi e ti punisco. Questo non è amore è terreno di guerra dove il più forte, quello che non ama, vince e il più debole, quello che ama, perde. Inevitabilmente

  • Lolly, 31 Agosto 2021 @ 16:00 Rispondi

    @ grazie Alessandro

  • Lolly, 31 Agosto 2021 @ 15:59 Rispondi

    @ leilei…mi credi se ti dico che mi dispiace per te?…sento il tuo dolore..non è facile vivere nell’ambiguita’, ed io per molto tempo sono stata dall’altra parte della barricata. Spero tu possa risolvere i tuoi conflitti interiori…

  • Lolly, 31 Agosto 2021 @ 15:22 Rispondi

    @Alessandro..dalle tue statistiche si evince che gli uomini preferiscono tenere in piedi matrimoni lesionati ed amanti multiple pur di non fare il grande salto…è legge!!… ti chiedo: chi decide è perché è più coraggioso, innamorato o proprio non ne può più?…cosa fa la differenza?…io conosco diversi uomini che hanno deciso di andarsene..poi magari con l’altra non ha funzionato e oggi vivono soli alla ricerca della felicità. Sono comunque bravi papà ed hanno buoni rapporti con l’ex moglie. Sono scottati dalla parola ” matrimonio, famiglia”…vivono relazioni anche lunghe evitando di coinvolgere i figli. Riescono a separare la famiglia dal nuovo amore come se fosse una vita divisa a metà…questo è lo scenario dei cinquantenni di oggi…

    • alessandro pellizzari, 31 Agosto 2021 @ 15:33 Rispondi

      chi decide è perché è più coraggioso, innamorato o proprio non ne può più?…cosa fa la differenza?

      L’amore. Ho visto scegliere l’amore solo da uomini veramente innamorati. E lo hanno fatto anche uomini che nel matrimonio ci stavano decentemente e che avrebbero anche potuto continuare così, con qualche amante stampella ogni tanto, fino alla pensione anche fisica. Un uomo innamorato non può rinunciare a lunga alla donna della sua vita, ha paura di perderla e che vada con un altro, o anche solo di deluderla così profondamente da scadere come partner. Ci mettono un po’ ma, messi con le spalle al muro (eh sì, anche quelli innamorati e in buona fede hanno spesso bisogno dello spintone) trovano comunque il coraggio di fare la grande scommessa e salto. e fanno Stranamore, altro che messaggini, orbiting e promesse! Nessun uomo vermenente innamorato si ferma davanti a un Codice del silenzio ma, a differenza degli altri, lo interrompe una volta, entro pochi mesi e con i fatti. Una volta per tutte

  • Ariel, 31 Agosto 2021 @ 13:56 Rispondi

    @Leilei vedi hai scritto che con tuo marito non va poi così male e che infatti se dovessi decidere chi buttare giù dalla torre sarebbe tuo amante.
    Ok.

    Hai introdotto un tema interessante che infatti mette in luce come non sia soltanto per te così intendo dire che qui si leggono diverse situazioni in cui pur magari avendo ,meno male,già lasciato il proprio CIALTRONE di amante ecco che molte si ritrovano ancora dentro matrimonio e soprattutto non sanno ancora se davvero lasciare il marito sia vera ciò che vogliono ciò che sentono

    Cosa voglio dire con questa mia osservazione ?
    Questo fatto che da sempre penso che se si arriva a tradire il proprio marito sia in generale fatto salve situazione di vero abusi eclatanti tipo mogli di Narcisisti o similare,
    Ma nella diciamo normalità si finisce per tradire perché sicuro non funzionava il ,atrio noi ma il perché non funzionava come da Scienza dipende sempre da due fattori e cioè la PROPRIA CRISI PERSONALE e cioè é una mia ipotesi,ben inteso,ipotesi che ho fatto osservando la lettura delle storie qui testimoniate.

    Sono parecchie le donne ex amanti che non sono affatto sicure di non sentire più nulla per il marito

    Ora poi ho pensato occorre distinguere i casi
    Chi ha vissuto relazione violenta è tossica forte ovviamente necessità di riprendersi pure se sta in cura psico e pure se è riuscita a chiudere con amante ovvio sono delle BOTTE DI SOFFERENZA E CHOC che necessitano la ripresa con calma

    Ma altre pure scrivono più o meno stessa cose tue che il marito non fa mica poi tutto sto schifo
    Anzi spesso ho letto tanto caro eh buono !!!

    Ecco che secondo me spesso le persone non si curano di loro e pensano che tutto il male venga sempre da altri
    E che se qualcosa non funziona
    Basta cambiare “ OGGETTO”

    Ecco che molti sono i veri motivi per cui ci si ritrova a passare da padella in fondo innocua a brace che brucia però del amantato che infatti se non sfocia in vera nuova coppia dà problemi a tutte e tutti indistintamente

    Problemi che sono solo e semplicemente attribuibili ai propri conflitti antichi e insoddisfazione che non ha mai avuto una vera e solida cura che non significa siamo tutti malati ma significa qualcosa che è NUOVA SCOPERTA E CONCEZIONE DELLA CURA DI SÉ che significa che come quando ci si prende due pastiglie per levarsi il mal di testa e magari si fa yoga o danza per liberare la mente e corpo forte e sano
    Allo stesso modo SI PUÒ FARE TANTE TERAPIE DIFFERENTI senza BISOGNO DI ASPETTARE DI TROVARSI in serie difficoltà

    Difficoltà sempre vengono da noi stessi certamente fatto salvo le relazioni davvero tossiche con presenza di gente che purtroppo esiste e stanno a fare danno a chiunque ci relazioni

    Ma già CURARSI DI SE SPORTIVAMENTE come a dire NON VADO IN PALESTRA PERCHÉ HO MAL DI SCHIENA MA PURE SE STO BENISSIMO CI VADO LO STESSO PERCHÉ MI FA BENE MI SENTO MEGLIO

    Uguale SI PUÒ E SI DOVREBBE FARE TTERAPIA SEMPRE o in modo alternativo come una qualsiasi cura di se stesse

    Il MIGLIOR RITOCCHINO DEL PROPRIO VERE S3 STESSE!!!

    Sono certa è convinta che se ci si curassse di più nel fare terapia differenti e come palestra o estetista

    Ci sarebbero relazioni affettive più funzionali e funzionanti

    Purtroppo finché ancora permane la mentalità ristretta a livello Sociale di Paese Stato per cui la terapia la fa solo chi sta male o è matto

    Ci saranno sempre più persone in vera difficoltà nel proprio legame affettivo verso tutti a partire da se stesse

    Così ecco che fare amanti in modo trasversale senza distinzione di genere può essere pure motivato da MANCANZA DI CURA DI SE terapeutico concetto INNOVATIVO soprattutto in Italia che non si fa terapia aspettando di averci la diagnosi o motivo eclatante ma lo si fa perché aiuta ad ACCEDERE ALLA CONOSCENZA DI COME SI FUNZIONA S3 STESSI E QUINDI TUTTI GLI ALTRI..

    Non tutte le persone ad esempio hanno la fortuna di nascere in una famiglia colta che significa non averci per forza la laurea ma aver LETTO TANTI LIBRI FIN DA PICCOLISSIMI o di aver vissuto in ambiente in cui si comunica davvero tra genitori e figli dove si dedica tempo allo stare a tavola insieme a parlare ad ascoltare a confrontare le idde e le azioni che fanno da esempio concreto per i bambini del come si possa amare se stessi e gli altri

    Ecco che azione del fare terapia diverse e in modo il più costante possibile DA LA CONCRETA POSSIBILITÀ A TUTTI ANCHE DI AVERE CIÒ CHE NON SI ERA PORTUTO AVERE IN CASA PROPRIA e cioè LA CONOSCENZA DEI PERCHÉ È DEL COME MAI le relazioni con se stessi e gli altri funzionino in modo X o Y

    LA SCIENZA È COME LA MUSICA

    UNISCE I PENSIERI
    I CUORI
    I POPOLI
    Rompe e abbatte I MURI DEI CONDIZIONAMENTI DI OGNI SOCIETÀ

  • Outlier, 31 Agosto 2021 @ 13:37 Rispondi

    @leilei devi starci bene tu, assolutamente. Era curiosità la mia. Non lo so, da amante mi sono ritrovata ad essere felice all’inizio, avventurosa, ma poi ho voluto di più per forza di cose. Poi vabbè il resto è andato come è andato, ma mi è sembrato solo strano riuscire ad accontentarsi facendo finta di stare bene quando si fanno le vacanze o le feste distaccati.

  • Outlier, 31 Agosto 2021 @ 13:34 Rispondi

    @ale infatti nel mio caso credo di aver perso di vista la sofferenza, fino a che punto potessi reggerla. Come dice @ellelle, ho abbassato sempre di più l’asticella ad ogni suo paletto pensando così di riuscire ad averlo prima o poi. Ma non è così che deve funzionare e ora mi ritrovo in un tunnel cui a volte vedo spiragli di luce e altre in cui mi sembra difficile vederla. È difficile. Veramente molto.

  • leilei, 31 Agosto 2021 @ 12:53 Rispondi

    Lolly per vivere certe situazioni bisogna evitare di farsi domande e soffocare i sensi di colpa.
    Io non voglio che il mio matrimonio finisca. Se mio marito mi desse l’aut aut, lascerei l’amante.
    Alessandro quella della stampella è assoluta verità. E ti giuro su quanto ho di più caro, che io vorrei arrivare ad avere il mio amante come amico, e sono assolutamente sincera.

  • Marina, 31 Agosto 2021 @ 12:52 Rispondi

    @leilei
    Io penso che la soglia di sofferenza sia molto personale, in una storia di amantato si soffre sempre se non fosse solo per il fatto che vuoi una persona che non puoi avere quanto e come vuoi e questa persona condivide la vita non con te ma non un altra donna e, come nel mio caso, sei sposata ed hai vicino un uomo che non vorresti avere. Questo basta solo per soffrire e anche tanto. Ma dall’altra parte della bilancia c’è la gioia, le emozioni e la vita che danno queste storie.
    Quando secondo me arriva il momento in cui la sofferenza è troppo, sia è più tristi che felici è una sensazione che te l’ha senti dentro. Io, dopo 2 anni, mi sentivo come sott’acqua, non respiravo più, mi sentivo come se indossassi una camicia di forza e me la sono dovuta strappare via, ma me lo sono sentito io.
    Ed è così che dev’essere perchè il blog, cousenling, figli, amiche, svago e tutto quello che ci gira attorno sono grossi aiuti ma poi alla fine i conti con il dolore, il senso dell’abbandono, l’amarezza e la rabbia ho dovuto farlo io, sono stata io sola con il mio dolore ed è per questo che quando prima avevo già provato a lasciare il mio amante per motivi che non erano il mio dolore e il non farcela più a vivere sempre questa vita ho fallito.
    E adesso dopo tre mesi mi sento bene e @Ale ed è stato fondamentale l’aiuto di @Ale con il couseling.
    Respiro aria buona, ho il cuore a pezzi ma ho fatto un regalo a me stessa e il tempo aggiusterà anche quello.
    Quindi @leilei mi sento di dirti che finchè stai bene, finchè i pro superanno i contro continua a fare quello che ti fà stare bene, te ne accorgerai da sola quando e se arriverà il momento in cui non sarà più così.
    Un abbraccio

    • alessandro pellizzari, 31 Agosto 2021 @ 15:39 Rispondi

      da pubblicare

  • Titti, 31 Agosto 2021 @ 12:48 Rispondi

    Grazie @Maddy. Ho toccato il fondo, adesso sto pian piano risalendo…

  • Titti, 31 Agosto 2021 @ 12:46 Rispondi

    Mia cara @Ginger, ma tu sai che fondo ho toccato prima di essere “brava ” a fronteggiare una telefonata di cinque minuti? Voglio essere onesta e trasparente, perche lo schifo che ho vissuto deve restarmi sotto gli occhi, nero su bianco. Dopo quel famoso messaggio ho vagato con la macchina piangendo e urlando: chiamami! Ti prego chiamami! Perché speravo che lui sentisse la mia disperazione. Lui la sentiva Ginger, ma se ne fregava alla grande. Io lo immaginavo come i primissimi tempi, quando diceva di fissare la mia chat sapendo che avrei percepito il suo amore. O quando veniva sotto casa mandandomi messaggi nei quali mi pregava di affacciarmi solo per un istante. E abbiamo cinquant’anni cara, non quindici. Ora SO che mentre io rischiavo di farmi male con la macchina, lui preparava i bagagli per la vacanza da sogno che aveva programmato con la famiglia mentre già stavamo insieme. Che mi ha bloccata perché sapeva in che condizioni fossi e aveva paura che facessi la.pazza. Che si è goduto la meta caraibica mentre io lottavo con crisi di ansia e trascuravo la mia famiglia. E che una volta tornato, sapendo che dovevamo avere contatti lavorativi mi ha sbloccata. Ora Mi ha sentita gelida al telefono ed è indeciso sul da farsi… Ma io per lui non sono niente, adesso pensa: se riesco a farmela qualche altra volta bene, altrimenti crepasse questa rompicoglioni. A toccare il fondo non c’è voluto nulla , a risalire è durissima… Non riesco a perdonarmi. Ci sono giornate in cui va meglio e giornate in cui mi disgusto di me stessa.

    • alessandro pellizzari, 31 Agosto 2021 @ 15:42 Rispondi

      Mandalo a quel Caraibi

  • Maddy, 31 Agosto 2021 @ 12:10 Rispondi

    @Titti capisco perfettamente quella voglia di fare domande scomode.
    Ma la tua indifferenza e freddezza sarà la moneta migliore per ripagarlo.
    Un abbraccio

  • leilei, 31 Agosto 2021 @ 11:31 Rispondi

    Elleelle il problema è che a mio marito io voglio bene, con tutti i suoi difetti ha fatto di tutto per farmi capire che mi ama e la situazione in casa non è più così deteriorata, e credo che se dovessi buttar giù qualcuno dalla torre sarebbe l’amante.
    Per i due giorni assieme non ha detto che non ne aveva voglia, ha detto che doveva capire come organizzarsi. Infatti ci andremo.

    Forse avete ragione tutti voi, forse verrò qui a piangere e a farmi consolare…staremo a vedere.

    • alessandro pellizzari, 31 Agosto 2021 @ 12:16 Rispondi

      Finché la stampella funziona reciprocamente tiene in piedi anche i rispettivi matrimoni, questa è realtà statistica. Ma se hai il mal di testa cronico non puoi andare avanti tutta la vita ad analgesici, occorre individuarne la causa e porvi rimedio. L’amante è un rimedio sintomatico se non diventa il nuovo compagno di vita. O, se non lo diventa, comunque nei matrimoni lesionati da tradimenti plurimi e/o datati, occorre fare un punto per il futuro. Altrimenti continueranno a produrre amanti e disagio e bisogni esterni. I nodi vengono al pettine, prima o poi. Finiti i sermoni

  • Lolly, 31 Agosto 2021 @ 11:30 Rispondi

    @ leilei…una domanda. Tu scrivi che nessuno dei due si è tirato indietro davanti un ipotetico rischio. Quindi significa che non vi importa di perdere le vostre realtà familiari ma non avete il coraggio di farlo?…e così lasciate il lavoro sporco ai coniugi?..che immagino vi auguriate non vi dica di restare, qualora scoperti, ma piuttosto metta fine a questa pantomima?

    • alessandro pellizzari, 31 Agosto 2021 @ 12:17 Rispondi

      o forse intende solo che si assumono la responsabilità del rischio e ne affronteranno le conseguenze nel caso

  • elleelle, 31 Agosto 2021 @ 10:28 Rispondi

    @Ale
    Scrivi “infine, prima o poi lui deciderà di essere troppo vecchio per certe cose e si ritirerà in pensione indovinate dove? Sulla sua torre, ma con sua moglie”
    È proprio quello che ha fatto il mio amico seriale. Decenni di tradimenti fino a quando è arrivata la pensione e lui si è ritirato sulla torre con la moglie. Una vita ingloriosa.

  • elleelle, 31 Agosto 2021 @ 10:23 Rispondi

    @leilei
    “Soffrirò? ci penserò quando accadrà.”
    Ma probabilmente no. Hai sofferto l’anno scorso quando ti ha detto che in vacanza era andato a letto con la moglie, hai sofferto quest’anno quando ti ha detto che non aveva voglia di passare due giorni assieme e chissà quante altre volte sarà capitato.
    Ti sei così abituata a questa sofferenza di fondo, che non ci fai più caso. Abbassi ancora un po’ l’asticella e vai avanti, così ti sembra una gran cosa anche una sera ad un concerto e poi ognuno a casa sua con una persona con cui si sta malvolentieri.
    Io sono andata ad un concerto con il mio ex ed era una gran cosa, perché era la quarta volta che ci vedevamo e siamo usciti in pubblico in un posto dove c’erano persone che lo conoscevano.
    Ma dopo anni, se tu andassi con una tua amica al concerto, che differenza farebbe?

  • elleelle, 31 Agosto 2021 @ 10:14 Rispondi

    @leilei
    Quando scrivi “La dignità la metto da parte per vivermela al meglio”, confermi quello che ti ho detto in passato e cioè che ti svilisci e non capisco perché.
    Non te lo dico con cattiveria ma perché mi spiace vedere che pensi una cosa del genere e credi di vivertela al meglio, ma non è così perché tutti questi compromessi pesano su di te e si capisce da quello che scrivi.
    Anche questa cosa che tanto nella vita si soffre è vera, ma le sofferenze che hai citato sono inevitabili e imprevedibili.
    Tu invece sei così abituata a ricevere poco che la sofferenza te la cerchi anche quando potresti evitarla e pensi che gli altri non capiscano la differenza tra il cane che muore di vecchiaia e la tua storia sentimentale, che è diventata auto-inflitta, a questo punto.
    È un peccato, @leilei.

    • alessandro pellizzari, 31 Agosto 2021 @ 10:55 Rispondi

      vabbè leilei ha capito e vuole andare avanti così. L’abbiamo avvertita dei pericoli, ci tenga aggiornati sulla sua soglia di sopportazione, che la aiuteremo

  • leilei, 31 Agosto 2021 @ 09:42 Rispondi

    Ale tutto quello che hai scritto l’ho messo in conto. Soffrirò? ci penserò quando accadrà.
    Ma quante volte si soffre nella vita? Ho perso mia madre, la mia migliore amica, il mio adorato cane…La sofferenza è parte di ogni vita, ma la natura ha programmato l’essere umano per sopravvivere a quanto di più brutto, altrimenti ci saremmo già estinti.

    • alessandro pellizzari, 31 Agosto 2021 @ 09:49 Rispondi

      Bisogna fermarsi in tempo, prima che la sofferenza ci travolga come uno tsunami. E occhio alla depressione che, una volta scattata e come ho scritto qui, non fa prigionieri. Tirare troppo la corda della sofferenza porta con se il rischio di entrare in un tunnel dal quale è molto difficile uscire. Monitora molto bene il tuo grado di disagio e sofferenza mi raccomando

  • leilei, 31 Agosto 2021 @ 08:35 Rispondi

    Outlier mi manca che sto bene così. Sarò cinica, opportunista…tutto quello che volete. Ma sto bene così.
    Prendo il meglio da entrambe le situazioni, poi esistono gli scaxxi, le rotture di balle…La dignità la metto da parte per vivermela al meglio.
    Ellelle io e il mio amante ci siamo ridotti le aspettative reciprocamente, guardando in faccia la realtà.

    Io scrivo qui perchè voglio portare la testimonianza di chi ha deciso di viversi una relazione extra senza fare troppi drammi. E vi giuro che ne esistono altri, forse semplicemente non scrivono qui.

    Vista l’esperienza di Ale, mi piacerebbe che lui desse la sua visione della mia storia, secondo il suo punto di vista.

    • alessandro pellizzari, 31 Agosto 2021 @ 09:16 Rispondi

      voglio portare la testimonianza di chi ha deciso di viversi una relazione extra senza fare troppi drammi

      Tu e altre qui e molte altre vivono l’amantato secondo la filosofia di Letizia Cherubino, della serie amante è bello prendiamoci il meglio dello sposato. E funziona sempre, nei primi mesi di amantato, quelli del carpe diem, quando tutti gli uomini sono apparentemente perfetti e dotto Jeckyll (anche quelli che si riveleranno poi i peggiori Hyde) e vi innamorate di loro. Funzionano alcuni (una minoranza) degli amantati che hanno superato uno o due anni di storia, che hanno superato tentativi di silenzio e pause di riflessione obbligatorie, perché tutti gli amanti, quando la storia si fa più seria che ludica, si chiedono dove andiamo, cosa facciamo, interrompiamo prima che sia troppo tardi e doloroso. Sono le coppie, spesso entrambe sposate e che si fanno stampella uno dell’altra su matrimoni in crisi ma non insopportabili, che decidono di andare avanti prendendo quello che c’è e facendoselo bastare di comune accordo (in realtà l’uomo è sempre d’accordo o quasi a fare gli amanti e basta, è la donna che deve accondiscendere al compromesso del “io posso darti questo e basta”).

      Il consiglio che vi do, se siete giunte a questa decisione in seconda istanza e a una certa fase della vostra storia, è monitorare bene la vostra soglia di sofferenza, perché possiamo decidere a tavolino che ci va bene così ma il cuore vorrebbe tutto, non solo una parte: perché, prima o poi, la famosa domanda già vista “interrompiamo prima che sia troppo tardi e doloroso” tornerà. È inevitabile. Basta che lui venga scoperto, a volte basta che la moglie diventi più sospettosa o, banalmente, le storie finiscono, diventano noiose e routinarie come certi matrimoni. infine, prima o poi lui deciderà di essere troppo vecchio per certe cose e si ritirerà in pensione indovinate dove? Sulla sua torre, ma con sua moglie

      In bocca al lupo a tutte le amanti del Carpe diem

  • leilei, 31 Agosto 2021 @ 08:27 Rispondi

    Dispersa, le apparizioni/sparizioni del mio amante sono finite da tempo, da quando ha smesso di avere sensi di colpa nei confronti della sua compagna. Ora siamo in una situazione costante, infatti non litighiamo nemmeno più.
    Nonostante entrambi viviamo con il pensiero di essere beccati, non ci facciamo mancare situazioni anche rischiose, da vivere insieme.
    A breve faremo due giorni insieme e la settimana dopo andremo a un concerto. Dopo 5 anni queste cose non si organizzano a cuor leggero, ma con la lucidità di chi sa che potrebbe pagarne le conseguenze. Detto ciò, nessuno dei due si è tirato indietro davanti a questo ipotetico quanto reale rischio. Ci prendiamo i nostri momenti, che a volte possono durare anche 48 ore, e ci sta bene così.

  • Ginger, 31 Agosto 2021 @ 06:30 Rispondi

    @ Titti grazie. Sei stata molto brava a resistere, io resisto nei fatti, ma in testa ho ancora confusione

  • Ginger, 31 Agosto 2021 @ 06:11 Rispondi

    Sono ancora qui. Sì è vero che siete grilli parlanti, è vero che devo accettare la dura realtà. Mi ha dato fastidio che a più commenti mi è stato risposto ” terapia, aiuto professionale” quando ho scritto che già sono in terapia. Però è anche vero che non ci si può ricordare tutto ciò che viene scritto qui.
    Mi sono lasciata influenzare troppo, nei mesi passati, da questo blog, i da come lo ho interpretato io, ed ho commesso errori. Troppi CdS per niente. Alla fine avevo di fronte un debole, che corre da chi minaccia di più, anzi, non ho più nessuno.

    • alessandro pellizzari, 31 Agosto 2021 @ 09:40 Rispondi

      Bene spero di esserci chiariti, sì in effetti pensa che qui i commenti sono centinaia al giorno. Vero anche che non c’è niente di peggio di un Cds fai da te fatto male, senza l’assistenza di un esperto e fatto al momento sbagliato. Ma il Cds deve servire più a te che a spronare lui, non esistono strategie per convincere chi non è innamorato. I cds poi non vanno ripetuti: se si ripetono vuol dire che i precedenti sono falliti, e l’uomo prende questi fallimenti come Pierino e il lupo, della serie tanto di lei faccio quello che voglio, mi riprende sempre. Lui è un debole? Non abbastanza per sparire e rifiutarti, ma non è colpa tua. Anche il debole più in buona fede, quello in doloroso conflitto fra cuore e ragione, spesso sceglie di restare lì dove è, e cioè dalla moglie. Infine, nel suggerire di fare terapia a qualcuno non c’è niente di male, anzi, non a caso tu ci avevi già pensato. Forse i toni andrebbero smorzati anche nei consigli, e anche le reazioni, a partire dalle tue. Bentornata

  • Lolly, 30 Agosto 2021 @ 20:54 Rispondi

    @ elleelle…la felicità è fatta di attimi…secondo me leilei è una donna che ha bisogno di essere amata e preferisce trovarsi in questa realtà, che il nulla. Insieme marito ed amante riempiono i suoi vuoti e le sue mancanze…e come si fa ad uscire da questo triangolo. ?…difficile…mi dispiace.. ho amiche che si ritrovano in queste situazioni e spesso legate a retaggi culturali, al vissuto dell infanzia ecc.tutti abbiamo bisogno di dare e ricevere amore…ma qualcuno più di altri…solo che a volte quel vuoto è un secchio bucato che non si riempie mai… è un illusione… ci si affida agli altri dimenticando che prima di tutto la persona che devi amare e rispettare sei tu. Solo allora, non sarai più disposta ad accettare compromessi…

  • Outlier, 30 Agosto 2021 @ 20:14 Rispondi

    Scusa @leilei, ma se cmq non sei felice in ogni caso perché non lasci sia tuo marito che l’amante? Forse aspetti che sia tuo marito a scoprirti ancora e mandarti via? Anche bwltuo caso la dignità dive sta? Cosa ti manca per trovare il coraggio?

  • elleelle, 30 Agosto 2021 @ 18:01 Rispondi

    @Lolly
    Nessuno giudica, ma si offrono punti di vista in modo da fare riflettere.
    Se da quello che scrive una persona non traspare felicità, chi legge da fuori se ne rende conto.
    Se un uomo scompare senza dare spiegazioni, chi legge da fuori è meno propensa a dare scuse.
    @leilei scrive qui dal 2017, sono quattro anni in cui lei ha progressivamente ridotto le sue aspettative pur di mantenere questo rapporto con l’amante. Chissà se lui ha ridotto le sue aspettative o se è lui che man mano dà sempre meno e impone questa progressiva riduzione di quello che dà?
    Difficile essere in una relazione felice quando uno impone e l’altro deve seguire.

  • Dispersa, 30 Agosto 2021 @ 14:59 Rispondi

    @Leilei nemmeno io avrei mai voluto una storia alla luce del sole con il mio ex amante.
    In realtà il mio amante compensava le mancanze del mio compagno e viceversa… Nel mio caso con il tempo le cose sono andate diversamente, vivevo di ansie dovute al fatto che lui entrava ed usciva dalla mia vita, dal voglio ma non posso, sparizioni e apparizioni (manco fosse stato un dio)… Viveva nella paura costante di essere beccato un’altra volta, di essere scoperto dai colleghi ecc.
    Sai qual’è il problema? Che a volte la linea di confine tra l’essere veramente felice in queste storie e il raccontarsela per una serie di cose è sottilissima!!

  • Titti, 30 Agosto 2021 @ 14:55 Rispondi

    Oggi l’ho sentito per quella questione pseudo lavorativa. Lui era tutto sgargiante, io gelida. Ho scansato tutti i tentativi di spostare la conversazione sul personale e ho fissato un colloquio telefonico. Quando l’ho salutato era meno sgargiante. Addirittura mi ha chiesto: finite le ferie? Io: ci sentiamo al colloquio, ciao. Non se lo aspettava, era convinto che fossi qui ad aspettarlo, pensa che considerazione ha di me. Ecco cosa ci lasciamo fare. Ho superato questa prima prova, ma so che è solo l’inizio. Continuo ad aggrapparmi al blog con le unghie e con i denti. Non è tanto la.paura di cedere perché su quello sono tranquilla. È la tentazione di insultarlo…. Oggi parlava e io volevo riempirlo di offese e parolacce. Dirgli : fatte buone ferie con tua moglie? Scopato come ricci con quella che definivi praticamente una suora?? …. Più pensavo ste cose e più ero gelida. Ma che fatica…

    • alessandro pellizzari, 30 Agosto 2021 @ 15:38 Rispondi

      Brava! Resistere! Ottimo lavoro

  • Titti, 30 Agosto 2021 @ 14:37 Rispondi

    @Ginger, né Alessandro né le ragazze conoscono realmente le nostre storie. Conoscono ciò che noi abbiamo raccontato, quindi è ovvio che il giudizio ( per così dire), non potrà mai essere fedele al 100%, rispetto alla realtà che ognuna di noi ha vissuto.Eppure, eppure mia cara, se io non fossi approdata qui vivrei ancora nel magico mondo delle favole. Tutto ciò che mi è stato scritto qui, rispecchia fedelmente ciò che è avvenuto, con un’interpretazione che io non volevo vedere e che pure è l’unica possibile. A schiaffoni nei denti mi è stata data la giusta chiave di lettura. Un esempio stupido: ieri Ale ha scritto che un’affermazione del mio ex lo aveva fatto piangere dalle risate. Io all’epoca ci sono stata da cani , ho avuto crisi di ansia, ho preso cose per dormire perché vivevo come un’allucinata dopo quella frase. Eppure ha ragione lui: dovevo piangere sì, ma dalle risate. La verità fa malissimo Ginger, e qualsiasi sia quella del tuo compagno, ti prego cara, fai parlare i fatti: lui dov’è? Potresti avere bisogno di qualsiasi cosa e lui non lo saprebbe. Nessuno pensa ch tu sia psicolabile, nessuna di noi lo è. Se qualcuno mi avesse teso una mano all’epoca, anche schiaffeggiando mi, non mi sarei lasciata infliggere tutto quello schifo. Un bacio grande cara. Coraggio.

    • alessandro pellizzari, 30 Agosto 2021 @ 14:40 Rispondi

      Cara Titti, tu che ci sei passata lo sai. Giocare il gioco dell’amore con uno che bara in amore significa soggiacere a una realtà distorta. Quello che è normale diventa anormale e viceversa, perché il baro ti fa credere che il nero è bianco

  • elleelle, 30 Agosto 2021 @ 14:20 Rispondi

    @leilei
    La sensazione di essere rifiutate puoi sentirla in modo generale e “addossarla” a tuo marito e al tuo amante. Tu sei aggrappata coi denti a entrambi, perché entrambi ti fanno sentire di essere accettata da due punti di vista diversi. Tuo marito di offre l’appartenenza sociale e il tuo amante quella emotiva. Ti servono entrambi perché da sola potresti stare, ma non vuoi.
    Tu pensi che vivere senza bussola sia un segno di libertà ma non è così, tu sei prigioniera di queste due relazioni parallele che ti danno pochissimo.
    Credere nel destino non vuol dire accettare il poco che hai e restare in una situazione insoddisfacente. Vuol dire credere che la vita ti riserverà sempre qualcosa e avrai la flessibilità per affrontarla al meglio.
    Se il destino ti ha riservato un marito e un amante che non ti amano, non sei condannata a restare per sempre in questa situazione. Il tuo destino non è immutabile e adesso potrebbe anche essere quello di renderti indipendente da loro.
    Magari le statistiche non ti piacciono ma se tra tutte le utenti siete solo in due a sostenere una certa tesi e tu hai un amantato di lunga data in cui di delusioni ne hai avute e ti sei adattata al ribasso, qualche riflessione dovrebbe venire spontanea…

    • alessandro pellizzari, 30 Agosto 2021 @ 14:44 Rispondi

      Esiste però una fase di amantato ludico dove si prende quello che si può prendere senza chiedersi nulla per il futuro, è il carpe diem degli amanti. Ma è una fase che dura al massimo 6 mesi o un anno. Oltre rimane ludico per lui (anche se dice il contrario) e diventa compromesso, sofferenza, dolore per lei. Rarissimo poi che funzioni nelle storie di amanti che riprendono dopo più o meno lunghi codici del silenzio: sembra di avere più controllo perché si è deciso che va bene così, ma poi c’è l’effetto rebound, e il down emotivo è triplo rispetto al primo giro.

  • Ariel, 30 Agosto 2021 @ 14:16 Rispondi

    Si ma CaroAlessandro purtroppo il raccontarsela non viene affatto percepito come un raccontarsela
    la dipendenza affettiva COPRE CON STRATI SPESSÌ IL PROPRIO VERO SE
    Annulla cancella la propria consapevolezza di cosa significhi vivere una realtà in cui non si debba per forza di cose SCENDERE DI AUTOSTIMA ACCETTARE COMPROMESSI TROPPI E SBAGLIATI da punto di vista scientifico di come funzioniamo tutti esseri umano nessun escluso

    Insistere da parte di chi come noi vive già fuori da queste dinamiche deleterie per la propria salute psicofisica si fa solo che bene perché anche se grillo parlante viene spontaneo dargli na mazzata in testa
    Lui non smette di parlare perché Sto arrivando! Sulla sua pelle che esistono dinamiche UNIVERSALMENTE VALIDE PER TUTTI
    E che fanno capo alle scoperte scientifiche e corrispondono infatti alle statistiche su casi analoghi

    Ovviamente ogni amante felice dice ma quanto stofelice!!!!

    Anche ogni dipendente da qualsiasi sostanza o cosa

    Dice ma quanto sto felice!!!
    Anzi ha bisogno estremo di “ Farsi”
    Altrimenti scatta la crisi di astinenza mo,te dipendenti sono a un punto tale che NON ASPETTANO DI CERTO DI SENTIRE LA CRISI DI ASTINENZA

    LA PRECEDONO CON AMANTEFELICE DI ESSERE FELICIMENTE “ FATTA”…..

  • Lolly, 30 Agosto 2021 @ 13:29 Rispondi

    @ leilei…certo che parlo e agisco con la mia testa…ci mancherebbe. Io non giudico nessuno…anzi…come dici tu…se vuoi vivere senza una meta o una bussola…è giusto che tu lo faccia. Devi vivere secondo la tua indole e i tuoi desideri. Poi io , Alessandro e le altre ti possiamo dire che non è Amore., che avremmo fatto ed agito diversamente..ma noi… se tu stai bene così…continua così. Sappi che io non ti giudico, ma rispetto la tua scelta di vita…così come ho fatto con il mio ex marito, anche se ho impiegato del tempo per accettare la diversità di pensiero.

  • Lolly, 30 Agosto 2021 @ 13:18 Rispondi

    @ elleelle…è giusto ciò che dici…e rispecchia perfettamente il mio pensiero. Ma…mi rendo conto che il mondo è bello perché è vario…e ci sono persone ( uomini o donne) che vivono di emozioni, ne hanno bisogno, anche se questo vuol dire accettare briciole e compromessi. Non mi sento di giudicarli…hanno paura della solitudine e vogliono sentirsi amati, anche se dentro di loro, sanno la verità…

  • leilei, 30 Agosto 2021 @ 12:41 Rispondi

    Ellelle stampella reciproca, su questo sono assolutamente d’accordo. Sentirmi rifiutata non capisco da chi.
    Sulla mia infelicità ci sarebbe molto da scrivere, se avessi seguito meno i consigli dei miei genitori ora avrei tutta un’altra vita, e non parlo di situazione sentimentale.
    Felice non ho mai detto di esserlo.

  • leilei, 30 Agosto 2021 @ 12:36 Rispondi

    Lolly, Elleelle, infatti ho proprio scritto che qui dentro sembra che la situazione da amante stia bene solo a Cossora e a me.
    Siamo in netta minoranza, ma ci siamo.
    Voi le chiamate briciole, io le chiamo pezzo di puzzle, e già questo mi sembra dia una connotazione completamente diversa a quello che sto vivendo e a come me lo sto vivendo.
    Seconda, prima…dipende tutto da quanto mettete al centro della vostra vita l’amore per un uomo.

    Ellelle e se a me piacesse vivere senza bussola? Non ho traguardi da raggiungere, non mi pongo limiti. Non tutto quello che ci aspetta dietro l’angolo è stato pianificato da noi, io credo irrimediabilmente nel destino.

    • alessandro pellizzari, 30 Agosto 2021 @ 13:11 Rispondi

      Siete in linea con la filosofia della mia amica Letizia Cherubino, che presto riavremo su questi schermi. L’importante è stare bene e non raccontarsela per poi trovarsi di colpo in una situazione di disperazione e dolore.

  • leilei, 30 Agosto 2021 @ 12:28 Rispondi

    Lolly tu parli sempre in base a come ragiona la tua testa. La loro è un’altra storia, e non è tuo compito stare ad analizzare se se la passano bene o no, i loro litigi e i momenti di rottura sono fatti loro, e tu non ne devi essere spettatrice né tantomeno giudice. A te deve interessare che il padre dei tuoi figli continui ad essere presente ed il più possibile sereno ed equilibrato con loro.

  • Ariel, 30 Agosto 2021 @ 12:22 Rispondi

    @leilei
    Dipendenti affettive,
    Infatti!!!!

    Esattamente chi non riesce a staccarsi da situazione di Chiara presa per i fondelli ,non lo fa certo perché incapace o perché è immorale o perché è cattiva o perché qualsiasi altro motivo di giudizio negativo tout court e che NON CORRISPONDE ALLA REALTÀ della dinamica SCIENTIFICA di questo modo di incastrarsi incancrenirsi piene di convinzioni che sia davvero la unica via prr SOPRAVVIVERE E SENTIRSI FELICI??

    Ovviamente la dipendenza NON È UNA COLPA AVERCELA

    Ma SENZA CURARSELA RESTA ANCORATA DENTRO NOI STESSE E NON SE NE VA DA SOLA

    Occorre fare un proprio percorso terapeutico fatto apposta e che da mio punto di vista di ex dipendente affettiva il tuo caso @Leilei è molto diverso da caso Di Cossora
    Nel senso che sicuro ad esempio rappresenta il tuo caso quello di una persona che non è riuscita PER ADESSO è per lunghi anni a separarsi sia da marito che da amante chiaro Cialtrone dai tuoi commenti scritti qui tutti da che ti leggo negli anni al plurale

    Mettere accento su anni al plurale NON È PER sgridare o giudicare male ma per cercare di trasmettere la conoscenza scientifica di queste dinamiche nefaste per chi ci sta immersa dentro

    Così la dipendenza a volte può davvero avvilupparsi come una seconda pelle di cui non ci si accorge affatto ma NON SEI TU NON È LA VERA TE STESSA che agisce e difende le proprie convinzioni che restano costantemente pervase intrise da quella SECONDA PELLE ANTICA

    Ecco perché infatti dopo aver preso facciate brutte dopo tempo che passa alla fine la nostra vera AUTENTICA PELLE BRUCIA E CI SEGNALA CHE CI STIAMO AZZERANDO LA PROPRIA ESSENZA VERE SE STESSE!!

    Altri casi sono diversi in apparenza come fatti concreti nei quali magari una si é separata ma impiegandoci molto tempo di essere veramente legale
    In più non si è riuscito comunque a vivere relazioni che funzionassero Cialtrone di amante e che si è tentato in milioni di modi di far quagliare sopportando vere vessazioni abusi come silenzio immotivato promesse di intenzioni a separarsi giochetti MANIPOLATIVO da manuale comunicazioni di love bombino tese a far cadere la preda nella trappolò a del PIUTTOSTO CHE GNIENTE FACCIO LA AMANTE FELICE!!!

    Ogni caso già sua storia e sfumature a seconda del tipo di attaccamento affettivo che ciascuno ha sviluppato ancor prima di camminare

    E ogni modello esempio avuta o n famiglia da genitori o parenti mette in campo nostre reazioni

    La dipendenza affettiva è molto più diffusa di ciò che appaia e viene confusa come ad essere MALATE O COLPEVOLI O INCAPACI O DEBOLI O COMUNQUE ESSERI NEGATIVI

    ERRORE INGIUSTO E CHE OSTACOLA ACCESSO A CONSAPEVOLEZZA E A AIUTO A CHI NE SOFFRE!!

    Se ne esce solo se ci si cura appositamente
    E la buona notizia come sempre ho scritto è che finché siamo vivi possiamo superare ogni nostro limite educativo o di nodo antico

    Infatti si sta in vita per cercare di evolvere via via migliorare il prosino essere interiore
    Un bel viaggio e alla scoperta del vero sé senza paura di sbagliare senza pregiudizio di nessun tipo

    Lei lei
    Puoi essere la Donna che davvero sei
    Anziché la moglie ferita
    La amantefelice che è solo che INFELICE!!!

    Chi cerca TROVA LA VERA SE STESSA!!!

    Forza amantifelici datevi na mossa
    C’è la fate e cela farete anche voi!!!

  • Lolly, 30 Agosto 2021 @ 11:49 Rispondi

    @leilei…io sono quel tipo di persona che tu descrivi sicura di ciò che non vuole, strutturata come personalità…insomma il mio ex marito mi invidiava e stimava molto e me lo diceva…figurati…non potrei mai essere la seconda donna di un uomo…lo so…così…quando ho scoperto il tradimento nonostante il dolore che è stato atroce, sono andata dritta per la mia strada…vomitando veleno…ma senza guardarmi indietro. So già che se non ho accettato di essere la moglie di un uomo che ama un altra…non sarò la donna di un uomo che non mi da l’esclusiva…neanche se lo amassi alla follia…altrimenti mi tenevo il mio…non credi?…almeno che si presenta come un single e non lo è traendomi in inganno…

  • elleelle, 30 Agosto 2021 @ 11:41 Rispondi

    @leilei
    Non esistono persone con certezze granitiche e sicurezze inamovibili. Esistono persone che si vogliono bene, che hanno dei punti fissi e non accettano tutto quello che gli capita. Questi punti fissi e il bene che si vuole a se stesse permette di navigare la vita con quelle che a te sembrano caratteristiche negative, perché tu non senti di averle. Per questo ti fai andare bene tutto, prendi quello che c’è, anche se è pochissimo.
    Se non sai cosa vuoi, navighi senza bussola e non sai da dove partire per ottenerlo. Se invece sai cosa vuoi, ci metti impegno e pazienza, anche se devi soffrire, sentirti sola, fare un doppio lavoro, metterti in discussione con uno psicoterapeuta ecc.

  • Lia, 30 Agosto 2021 @ 11:40 Rispondi

    @leilei, non è così, per quanto mi riguarda.
    Sicuramente non la penso allo stesso modo rispetto a voi su due punti fondamentali.
    1) Quanto ti ama un uomo che non ti sceglie? Per voi è amore, per me no.
    2) Vedersi part time è libertà? Per voi sì, per me è accontentarsi.
    Secondo me una donna che decide veramente di fare l’amante è quella che ha ben presente i due punti che ho scritto sopra, li condivide e li sceglie. Le altre, purtroppo, sempre a mio parere, se la raccontano.

  • Lolly, 30 Agosto 2021 @ 11:36 Rispondi

    Però devo anche dire che nel mio caso, la realtà figli, è stata ed è ampiamente utilizzata per non assumersi responsabilità ed impegnarsi, ma lasciare la relazione ad una dimensione di eterni fidanzati escludendo il passato di entrambi. Per carità se va bene per tutti e due..meglio così…ma se è solo una calma apparente che cela dubbi e insoddisfazione..è solo rimandare conflitti interiori che si presentano sistematicamente con litigi e momenti di rottura. Questo succede quando noi donne vogliamo vivere con leggerezza il momento, ma dentro di noi c’è una vocina che dice altro…attente alle false illusioni!!…quello che è dentro di noi prima o poi viene fuori ed il prezzo da pagare è alto…

  • elleelle, 30 Agosto 2021 @ 11:34 Rispondi

    @leilei
    Credo che sia difficile accettare la tua posizione da amante perché hai un atteggiamento molto contraddittorio. Da quello che racconti non traspare mai felicità ma solo compromessi e scuse.
    Conosco più di una persona separata con famiglie integrate e stanno bene. Ma nel tuo caso sembra che tu ti voglia attaccare a qualsiasi appiglio per non cambiare il tuo status quo.
    Se tu fossi davvero felice si capirebbe ma non è così. Vi fate da stampella reciproca e il tuo amante non ha poi tanta voglia nemmeno di quella e quando lo esplicita, ti infastidisce. È capitato quest’estate, l’estate scorsa ecc.
    Non sbagli a essere infastidita, chiunque lo sarebbe ma non cercare di venderci questa situazione come un esempio di felicità perché non ci crede nessuno.
    A volte sembra che tu abbia una grande paura di essere rifiutata e di dover fare uno sforzo per emanciparti. Ti accontenti di poco perché così ti senti accettata, hai due uomini che “provvedono” a te, uno materialmente, uno psicologicamente ma senza amore, loro non ti amano e ti non ti ami.
    Scusami se sono stata onesta ma mi spiace per te, sinceramente. Mi sembri una persona in gamba ma la sensazione che tu ti svilisca è molto forte.

  • leilei, 30 Agosto 2021 @ 11:10 Rispondi

    Facendo un pò mente locale, mi sembra che qui dentro le uniche che accettino la posizione di amante siamo io e Cossora.

  • leilei, 30 Agosto 2021 @ 11:09 Rispondi

    Lolly, provo molta invidia per chi conduce una vita lineare, senza scossoni o tentennamenti, con certezze granitiche e sicurezze inamovibili. Ma esiste davvero una persona così?

  • leilei, 30 Agosto 2021 @ 11:07 Rispondi

    Maribel, forse quello che penso deriva esclusivamente dalla mia esperienza. Se dovessi separarmi, per mio figlio non sarebbe di certo un dramma dato che ormai è adulto. Ma sono altrettanto sicura che non vorrebbe avere nulla a che fare con l’altro ( e men che meno viverci sotto lo stesso tetto) e sicuramente starebbe molto vicino a mio marito, che percepirebbe come “parte lesa”.

  • Azzurra, 30 Agosto 2021 @ 11:04 Rispondi

    @Alessandro come dice @Maribel ognuna di noi ha dedicato tempo e parole a @Ginger proprio perché ci siamo rese conto della gravità della cosa. Abbiamo sicuramente detto verità scomode che non collimano con le sue speranze e lei non lo accetta. Io me ne ero già accorta da tanto, e se ci fai caso lei teneva moltissimo all’opinione di @avvocatodistrada, perché le diceva ciò che voleva sentirsi dire. Ma anche lui una cosa importante l’ha detta : che non si sparisce in quel modo. In ogni caso adesso per lei siamo tutti grilli parlanti perché quello che noi le diciamo le fa male, e ha ragione. È per questo che si va in terapia

  • Lolly, 30 Agosto 2021 @ 10:46 Rispondi

    @ leilei…concordo con ciò che hai scritto. Con i figli adolescenti o adulti è più difficile integrare le due realtà. Resta una vita divisa a metà purtroppo. Idem sarebbe successo se fosse rimasto a casa…sarebbe stata sempre una scissione. Meglio così…è più onesto per tutti!…vorrei che tante mogli tradite lo capissero. Meglio un atroce verità che una dolce bugia…

  • maribel, 30 Agosto 2021 @ 09:57 Rispondi

    @leilei
    che gli adolescenti “inevitabilmente si schierino” è un pensiero tuo e non faccio fatica a capire l’origine di detta tua posizione. Per chi decide di non separarsi, ogni argomentazione del tipo “figli che soffrono”, “famiglia sfasciata”, “giudizio dei figli” ecc è a lui funzionale.
    Ma ci sono adolescenti molto sul pezzo, che a vent’anni si rendono conto delle cose, hanno la maturità di capire le situazione e di non semplicemente di schierarsi dalla parte dell’apparente più fragile e abbandonato. inoltre sono molto meno “imborghesiti” di noi, quindi le motivazioni di certe scelte andiamo a cercarcele nelle nostre paure e nella nostra testa, dai, e non nelle reazioni dei nostri figli.

    @ginger
    ma chi ti giudica psicolabile qui dentro? non c’è persona che non abbia cercato di darti forza e farti vedere la realtà come appare (più oggettivamente) da fuori. da fuori si vede una relazione che non decolla, e non solo perchè tu sei (e probabilmente lo sei) pressante, ma perchè lui non è convinto. se lo fosse, capirebbe i motivi delle tue pressioni, avreste parlato e capito le reciproche difficoltà e non sareste a questo punto.

    • alessandro pellizzari, 30 Agosto 2021 @ 10:46 Rispondi

      Grazie ragazze per le vostre posizioni su Ginger, spero capisca se legge ancora, ma una famosa storia dice che il grillo parlante che diceva verità fastidiose si è preso una martellata. verrà il tempo della consapevolezza per lei, l’importante sia seguita da uno psicoterapeuta come mi pare di aver capito solo recentemente.

      Sulla scusa dei figli che vengono messi contro o si mettono contro consiglio di cercare fra i miei video (sul blog o sul mio canale YouTube) la diretta dedicata proprio a figli e separazione con Daniela Bavestrello psicoterapeuta specializzata sui minori. È molto interessante e sfati molti falsi miti e varie scuse per non decidere nulla

  • leilei, 30 Agosto 2021 @ 09:19 Rispondi

    Lolly (29 agosto), quando ci sono dei figli di mezzo a me sembra un atteggiamento assolutamente saggio evitare la convivenza. Ci si può innamorare di un’altra persona, ma non la si può imporre ai propri figli nella quotidianità!
    La bolla in cui vivono, in teoria dovrebbe consentirgli di mantenere sempre un rapporto da fidanzati, che poi è quello che desidera il 70% degli amanti. Questi figli hanno un altro genitore, quando stanno con lui ci si può vivere al 100%, diversamente i figli devono sempre essere al primo posto.
    Io penso che mio figlio, pur essendo adulto, non accetterebbe mai l’altro. E’ molto più semplice quando i figli sono piccoli, si affezionano facilmente e non giudicano. Da adolescenti e oltre vivono l’amante come colei/colui che ha rovinato la famiglia, e inevitabilmente si schierano dalla parte del genitore lasciato.

  • Crocus, 30 Agosto 2021 @ 08:41 Rispondi

    @Ginger perdonami ma sono totalmente d’accordo con ciò che ti ha scritto @Azzurra, parola per parola. Tra l’altro nessuno ti ha dato della psicolabile, tutt’altro e la terapia è una cosa seria da non sottovalutare. Come dicevo per me il blog è stato a tratti più utile della terapia tuttavia l’ho fatta, l’avevo iniziata ancora prima di approdare qui e poi per un periodo ho fatto terapia e blog dopodiché mi sono limitata solo al blog (anche perché la terapia ahimè costa e non poco seppur utilissima). @Ginger lo stai giustificando in ogni tua parola e se siamo in tante a dirtelo, anzi tutte, forse è il caso che tu faccia qualche riflessione, lo dico per il tuo bene, per la tua autostima che penso sia a terra ora. Anche io ho preso schiaffi qui dentro, qualche volta anche da Ale. Ho sofferto come un cane, ho pianto, per ben due volte mi sono anche allontanata dal blog per un breve periodo ma poi sono ritornata perché questa è una casa che mi ha accolta, mi ha ascoltata e mi ha dato un grosso aiuto quando l’unica cosa che desideravo era scomparire e quindi non esistere più (la sto dicendo in maniera soft solo perché ora sto bene e non voglio usare parole pesanti). Noi siamo qui se hai bisogno di aiuto. Un abbraccio.

  • oldplum, 29 Agosto 2021 @ 23:23 Rispondi

    Ciao @ginger. Credo che il vulnus nella tua storia sia conseguenza non solo della tua insistenza su certi aspetti ( usata funzionalmente ad ottenere qualcosa sa lui, una specie di strategia) ma sopratutto il fatto che lui sia (da come descrivi i fatti) un po un sottone influenzabile. Lui è uscito di casa senza separarsi. Questo è dirimente. È stato doppio con lei e con te. Ha creato confusione perché è un confuso che non sa bene nemmeno lui cosa fare e va dove tira il vento dell minaccia (un po da te, un po da lei). Si esce separati . Si mettono le cose in chiaro. Questo può creare più dolore all’inizio ma poi, la chiarezza vince.
    Tornerà? Spero per te che se torna lo faccia da separato e camminando sulle ginocchia. Poi vedi te se fidarti. Io non mi fiderei.

  • elleelle, 29 Agosto 2021 @ 23:11 Rispondi

    @Ginger
    Nessuno può vietarti di giustificarlo e di stare ad aspettare, nel caso che torni. In fondo la vita è tua e te la puoi rovinare come vuoi. Inoltre, tu sei l’unica che sa come sono andate davvero le cose tra voi. Ad esempio, se gli hai frantumato così tanto i maroni che è scappato perché non ce la faceva più, lo sai tu, non noi.
    Una cosa però è chiara come il sole: tra voi non c’è dialogo. Come possiate pensare di avere una relazione senza parlare ma prevaricando o scappando, è una cosa che non saprei spiegare ma i risultati sono questi.
    Lui se ne è andato da quasi un mese, tu gli hai mandato un paio di messaggi e fatto un paio di telefonate, a cui lui non ha risposto.
    All’unanimità ti è stato detto che scomparire è un comportamento immondo che non ha giustificazione.
    Se però ti sembra che una relazione gestita in questo modo sia una relazione sana e matura e che valga la pena di essere vissuta, la decisione è tua.

  • Ariel, 29 Agosto 2021 @ 22:26 Rispondi

    Cara Ginger capisco che tu possa sentirti in vero disagio emotivo ogniqualvolta leggendo diversi commenti non trovi le risposte che secondo il tuo sentore del adesso potrebbero darti a tuo modo di vedere un vero conforto

    Il fatto più importante sicuro e che sei seguita è supportata nella tua vita reale da una terapia che sicuro è concretezza di vero sostegno e concretezza reale di buon percorso di nuove scoperte buone per te stessa.

    Colgo occasione qui per dire a te e rinnovare un pensiero che spesso ho letto qui dove mo,te troppe persone pensano che fare terapia coincida con essere o pazze o malate o comunque persone deboli incapaci di risolvere da sole le proprie difficoltà di vita

    Fortunatamente sempre meno si ha questa mentalità sbagliata e che nuoce a tutti in quanto rende una discriminazione tra persone che non corrisponde affatto alla realtà

    Ad esempio buon per me abito in uno Stato dove la relazione professionale di aiuto alla persona così definita comprende una offerta di metodologie e professionisti di scuole differenti metodi di approccio terapeutico o di aiuto più pratico immensa

    Dove la assistenza sanitaria statale offre ogni forma possibile di questo aiuto
    Dove la gente qualunque di qualsiasi cultura sesso e età da zero finché si vive si avvale di sostegno e percorso terapeutico che può durare anni o mesi o nulla e poi ritornarci a seconda delle difficoltà che si possono vivre nel proprio presente

    Ecco che anche in Italia fortunatamente nei centri più grandi forse di più e anche in alcune regioni di più suive la stessa direzione e mentalità ma resta pur vero che spesso qui in passato ho letto commenti in cui ci si arrabbiava se solo si osava scrivere ma guarda forse può aiutare davvero fare terapia infatti la fai meno male buon per te

    Qui avevo letto pure recentemente utente che specificava che a lei era bastato andarci una volta dal terapeuta chiaro che il voler specificare che sia bastata una volta esprime un senso di sciocco orgoglio come se andarci di più fosse ammettere di aessere fragili o malate o dipendenti

    Sono tutte espressioni di non aver ancora del tutto accolto dentro se stesse e su un piano più esteso come società di Stato una realtà di vero aiuto sempre a disposizione del semplice aiutare le persone a fare da sole senza farsi condizionare dalle proprie emozioni negative il non riuscire a fare ordine magari può capitare esattamente a chiunque non occorre affatto una diagnosi preventiva ma semplice moto spontaneo del capire che siamo nel 2021 e lale discipline scientifiche che riguardano l’aiuto alla persona sono o dovrebbero essere state accolte ormai senza più averne pregiudizio e il sentirsi dentro come inferiori come non averne bisogno altrimenti come a dirsi significa che sono diversa sempre in negativo giudizio..

    Mi scuso per commento lungo
    Ma Cara Ginger spero tanto e ne sono certa che tu riesca a rinascere nella tua nuova vita è sicuro il sostegno terapeutico ti può dare gli strumenti per fare del bene a te stessa da sola.

    Forza Ginger
    cela fai e farai anche tu!!!

  • Azzurra, 29 Agosto 2021 @ 21:42 Rispondi

    Scusami @Ginger ma le tue parole davvero sono poco carine e non sto qui a difendere @Alessandro che non ha bisogno di avvocati difensori ma davvero credo che tu gli debba delle scuse. Questo blog non è solo uno sfogatoio quando i cari amanti fuggono e vi trattano male, non è che qui si viene solo per ricevere le coccole, no cara qui si viene anche per prendere “schiaffi”, metaforici ovviamente. Questo tuo modo di rispondere è come sputare nel piatto dove si è mangiato. È chiaro a tutti che lo giustifichi il tuo amante ed è chiaro che stai aspettando che torni e @Alessandro ti ha semplicemente detto che “urge aiuto professionale” come lo ha detto a tutte quelle, me compresa, che secondo lui avevano bisogno di supporto psicologico. Psicolabile?! Ma perché?! A volte usi tu stessa parole molto forti come quando hai definito @Crocus un caso incurabile (quando incurabile era il suo lui non lei). Allora qui siamo tutte psicolabili? Aver avuto a che fare con gente che ci ha usate e maltrattate e tu stessa lasciata con una sparizione, cosa terribile perché ti dà l’idea di quanto tu possa valere per lui e al diavolo le sue paure, il suo bisogno di isolamento che nella tua testa può giustificare quello che ha fatto quando per noi non solo non lo giustifica ma lo fa apparire per quello che è realmente. Qui ci sono donne fottutanente forti che non hanno avuto paura di guardare in faccia la realtà, che si sono affidate alla psicoterapia e non perché psicolabili. I psicolabili non ci vanno in terapia ci mandano quelli che hanno avuto la sfortuna di avere a che fare con loro. @Ginger io credo che tu da noi vorresti sentirti dire quello che in realtà ti dice la tua testa : che la colpa è tua perché questo ti darebbe la possibilità di rimediare e di starci ancora insieme qualora tornasse. La verità invece è che un uomo che ti ama non ti abbandona così, che un uomo che non risponde ai tuoi messaggi e telefonate SA perfettamente che tu stai male ma non gliene frega. Se questo è amore allora accomodati pure.

    • alessandro pellizzari, 29 Agosto 2021 @ 21:51 Rispondi

      Spero che Ginger non se ne vada, capisco il suo stato d’animo, un errore di valutazione ci può stare

  • Viovio, 29 Agosto 2021 @ 21:34 Rispondi

    @Ginger non prendertela, ma io la penso come Ale, non esiste che uscito di casa si debba discutere per vedersi perché lui era abituato a “comandare”. Nessuno ti da della psicolabile, perché ci siamo passate tutte e abbiamo sperato fino alla fine che la nostra storia fosse diversa dalle altre lette qui.
    Per me la terapia e’ stata di grande aiuto soprattutto per capire me stessa, il resto si è incasellato di conseguenza. Tu stai cercando di capirlo ed è comprensibile, però non c’è nulla di accettabile nel suo silenzio, per come ti sta trattando…
    E’ più di un anno che sono qui, anche io ho letto cose che mi hanno dato fastidio e avrei voluto rispondere convincendo le altre di avere ragione, ma con il tempo il confronto mi ha aiutato tantissimo e ho capito che se in coro mi veniva suggerita una strada forse non avevano tutti i torti.
    Spero di rileggerti e che tu possa stare meglio.

  • Ginger, 29 Agosto 2021 @ 19:46 Rispondi

    @ ale io non giustifico proprio niente del mio ex, sto solo raccontando qui, a beneficio di tutte, che non è così semplice la vita dopo che lui ha quagliato. E che le tue statistiche e categorie funzionano fino a un certo punto, la realtà ha anche altre sfaccettature.
    Detto ciò, tolgo il disturbo da questo blog, sono stanca di sentirmi dire che sono una psicolabile solo perché spiego come sono andate le cose e perché cerco di capire anche il comportamento di lui.

    • alessandro pellizzari, 29 Agosto 2021 @ 20:54 Rispondi

      ma chi ti ha dato della psicolabile, nessuno: consigliare la psicoterapia non è mica insultare (mica sarai fra quelle che pensano che dallo psichiatra ci vanno i matti vero?), è aiutare. Nessun disturbo e torna quando vuoi (e soprattutto quando puoi e sei pronta a leggere certe verità). Sei già in psicoterapia? Ottimo, allora il mio consiglio è stato correttamente preceduto, mi tranquillizzi

  • Ariel, 29 Agosto 2021 @ 19:11 Rispondi

    Grazie CaroAlessandro vado subito a rileggerlo Uomo boomerang
    Tanto tempo che non lo ho più letto e nel tempo trascorso da mia prima lettura qui sul Blog si sono espressi diversi casi di cui sopra scritto
    E quindi non ricordavo a memoria che ne avessi scritto

    Sicuro me lo rileggo volentieri

  • Lolly, 29 Agosto 2021 @ 18:22 Rispondi

    @ Ginger…per correttezza ti dico che lei vorrebbe che lui accettasse i suoi figli, accettare che esistano, no convivere. El lui ha difficoltà a far questo…ci sta che lei non vede un futuro ma un passionale ed instabile presente. E dopo 10 anni tra amantato e realtà e davvero poco obbiettivamente…io non lo avrei accettato…avrei sofferto!…concordo con @Alessandro…mi sa di truffa nel lungo periodo.

  • Ariel, 29 Agosto 2021 @ 16:33 Rispondi

    Ora che ci penso CaroAlessandro potresti se lo ritieni valido,scrivere su questo tema
    Del uomo QUAGLIA DEL GIORNO DOPO. E cioè degli ANNI A VENIRE IN STAND BAY per l donna amante che aspetta sempre e comunque

    Perché esiste ,secondo me è secondo a,pia realtà testimoniata in mia terapia gruppo
    Casi di donne ex amanti divenute seconde mogli della ex amante divenuto MARITO QUAGLIA DEGLI ANNI DOPO….

    E cioè che non solo contano gli anni ma il comportamento tenuto da uomo amante che trattiene la amante donna nello stand Bay eterno
    Più uscite di casa appunto sospette e tutte da verificarne i motivi reali

    E cioè ufficiale e gentiluomo per essere davvero affidabile occorre secondo me un tuo amabile e arguto e pure umoristico decalogo
    Da poter seguire a livello di massima indicazione

    Non tutte le quaglie sono buone e autentiche uccellini di cui fidarsi..!!!
    Ah ah

    Non so se possa interessare ma secondo me meriterebbe un tuo intervento perché a leggere qui sul Blog non sono mica così rari i casi di uscite da casa affitto monolocale e poi invece tutto finisce alle solite stronzate di vera cattiveria verso la a donna amante!!

    La moglie che se lo tiene nonostante anni di tradimento è sicuro specularmente una dipendenza affettiva
    Chi invece li manda a cag sicuro sta in perfetta autostima!

    • alessandro pellizzari, 29 Agosto 2021 @ 18:07 Rispondi

      Ne ho scritto nell’uomo boomerang

  • Ariel, 29 Agosto 2021 @ 16:23 Rispondi

    “ Attente anche a quelli che dicono di essere usciti di casa e in realtà sono stati sbattuti fuori dalla moglie con la quale stanno trattando il rientro”
    Infatti CaroAlessandro ho conosciuto le ex amanti che si sono sposate il Cialtrone che MIRACOLO HA QUAGLIATO

    Esattamente solo per ripiego
    PIUTTOSTO CHE GNIENTE MI SISTEMO CON LA DIPENDENTE AFFETTICA AMANTE CHE SI È BEVUTA TITTE LE MIA MANIPOLAZIONE NEGATIVA

    Ecco che questi casi ho conosciuto ed ascoltato testimonianza in terapia di gruppo!!!!
    Ecco un altra buona RAGIONE MOTIVAZIONE PER CURARSI LA DIPENDENZA AFFETTIVA
    Onde EVITARE DI PASSARE DA AMANTE PADELLA
    ALLA BRACE SECONDA MOGLIE

    Ma Asempre con una Costante

    La Dipendenza affettiva NON CI FA PERCEPIRE LA REALTÀ DI CIÒ CHE COMUNICA IL PROPRIO AMANTE O EX QUAGLIA DEL GIORNO DOPO….

    Purtroppo esistono eccome casi del genere !!
    Curatevi e non vi accadrà mai di essere attratti o di credere al teatro varietà del manipolatore cacciato dalla moglie
    E sicuramente la moglie che lo ha cacciato

    È una che non soffre affatto di dipendenza affettiva
    Infatti lo ha mandatoafanculazzo!!!

  • Ginger, 29 Agosto 2021 @ 15:56 Rispondi

    @ Lolly non credo sia solo leggerezza e immaturità da parte dei due amanti. Ci vuole tempo per fare abituare i figli all’idea, non trovo giusto andare subito a convivere imporre un nuovo genitore a dei ragazzi magari già provati dalla separazione dei genitori, e imporre agli altri figli di vedere il papà in una situazione promiscua.
    Inoltre io ho notato che, dopo l’uscita di casa, quando teoricamente avremmo dovuto essere liberi di vederci, c’erano delle lotte di potere tra di noi: da amanti ci si vedeva quando poteva lui (quello impegnato), da liberi volevo imporre maggiormente i miei orari i miei desideri, e coltivare anche i miei hobby. Non è semplice coordinare le due esigenze, dopo che uno si è abituato a comandare lui e l’altra desidera una specie di rivalsa.
    A me è sembrato tutto più difficile da coppia quasi ufficiale che da amanti. Litigato molto molto di più.

    • alessandro pellizzari, 29 Agosto 2021 @ 18:10 Rispondi

      E non trovi assurdo che sia una il difficile la relazione con te ora che è fuori casa? Smetti di giustificarlo

  • Ginger, 29 Agosto 2021 @ 15:45 Rispondi

    Io mi sono proprio affannata a fare andare le cose come volevo io, senza tenere conto delle oggettive difficoltà causate da moglie e figli.
    Andavo avanti col paraocchi, col motto “Se mi ama, sistemerà tutto”.

    • alessandro pellizzari, 29 Agosto 2021 @ 18:11 Rispondi

      Vuoi sentirti dire che è colpa tua e che lui è sparito non perché non ti ama ma perché è colpa tua? Urge un aiuto professionale perché il suo comportamento è banalmente chiaro

  • Ginger, 29 Agosto 2021 @ 15:43 Rispondi

    @cara Lolly mi è piaciuto tantissimo il tuo messaggio!
    Come sai io sono stata moglie tradita (per qualche scopata, nulla di serio) e ultimamente amante lasciata dopo che lui era uscito di casa e aveva confessato tutto.
    È vero, se è destino alla fine tutto si sistema.

    • alessandro pellizzari, 29 Agosto 2021 @ 18:13 Rispondi

      Tu scrivi sono stata moglie tradita per qualche scopata nulla di serio… ora giustifichi il tuo amante che sparisce nel momento in cui è libero di vivervi… il problema sei forse tu e il tuo rapporto con gli uomini? Materia da psicoterapeuta che consiglio

  • Ariel, 29 Agosto 2021 @ 14:35 Rispondi

    Si Cara Crocis verissimo ciò che ti scrive CaroAlessandro
    Penso che ogni forma di aiuto resti importante sicuro è certamente il Blog questo Blog ha una sua forma di aiuto per via della caratteristica duplice del essere un luogo virtuale e in totale anonimato

    Virtuale se serio come sicuro è questo Blog ha una funzione complementare con altri aiuti che ciascuno è bene fare nella realtà vera del proprio privato
    Qui sicuro possiamo trovare modo di esprimerci sapendo in partenza che siamo tutelate da vera privacy e questo rende più facile esprimere liberamente ogni pensiero
    ,ma occhio a NON CONFONDERE IL VIRTUALE COL REALE

    E cioè che SOLTANTO NELLA VERA REALTÀ PROPRIA DI PERSONA DAL VIVO. Si GENERA LA PROPRIA VIA ALLA RINASCITA E GUARIGIONE

    Nessuno infatti può fisicamente e per leggi fisiche e di scienza SOSTITURE IL VIRTUALE COL REALE!!!!

    Questo Cara Crocus lo scrivo direttamente a te ma in realtà mi rivolgo soprattutto alle più giovani generazioni che purtroppo spesso CONFONDONO VIRTUALE DA REALE no colpa ma causa del come si è cresciute nella educazione e vigilanza avuta verso il cosa sia comunicazione virtuale è VERA E PROPRIA REALTÀ DI PERSONA DAL VIVO

    Un BLOG MAI PUO SOSTITUIRE LA ATTIVA DI PERSONA AZIONE DINAIUTO TERAPEUTICO!

    Tutti gli aiuti terapeutici compreso ovviamente il Counseling che come ti ha scritto CaroAlessandro ha suoi precisi obbiettivi e non sostituiscono affatto una psicoterapia ma semmai la integrano un lavoro in sinergia che a volte può essere molto efficace

    Infatti nella mia esperienza ho fatto terapia a stecca e immagina cosa possa essere una stecca
    Visualizza una scia luminosa così lunga e piena di differenti metodi di Ppsicoterapia differenti metodi di Counseling Differenti metodi di cura Olistica

    Ecco che ogni RELAZIONE DI AIUTO PROFESSIONALE ha UN VALORE IMMENSO e soprattutto se fatto a staffetta e cioè mi ero stufata di un metodo terapeutico x
    Ok mi sono fatta per un poco di tempo counseling oppure massaggio californiano terapeutico oppure la Gestalt psicoterapia
    Oppure meditazione olistica oppure la terapia di GROUP DE PAROLE

    Terapia di gruppo rivolta specificamente a chi come te o me o altre qui hanno vissuto inferno di relazioni tossica e violenta

    Cara Crocus ti auguro di cercare con calma e curiosità esplora il MONDO STUPENDO EFFICAE DEL AIUTO ALLA PERSONA
    sì certamente siamo NOI I GUARITORI DI NOI STESSI

    Ma aiuto professionale ci da gli strumenti per riuscirci al meglio!!!

    Non confondere il virtuale col reale
    Qui riceviamo e diamo SPUNTI DI RIFLESSIONE e sicuro la CONOSCENZA CHE CaroAlessandro ci trasmette attraverso suoi articoli videodiretta e commenti

    Ma CURARSI STA NELKA PROPRIA REALTÀ DI VITA

    IL VIRTUALE È UNA SOLA TRACCIA

    Ma la STECCA TERAPIA va fatta come fosse un viaggio curioso
    Non esiste un psicoterapeuta generico
    Ma tantissimi metodi di aiuto Psicoterapico

    CHI CERCA nella propria REALTÀ TROVA LA VERA SE STESSA!!

  • Lolly, 29 Agosto 2021 @ 11:43 Rispondi

    @ Ale…nel mio caso il mio ex marito non sta trattando il rientro…diciamo che se la gode come un adolescente così come avrebbe voluto, senza impegno. Vive di emozioni…e non vuole rotture di scatole. Spesso dice a mio figlio che quando è a casa da lei e ci sono i suoi figli, si sente un pesce fuori d’acqua e vorrebbe scappare…ma lei lo accetta fondamentalmente, quindi anche lei è leggera ed immatura come lui…non ti sorprendere che senza saper scrivere e leggere i due possano stare insieme per tanto tempo…non mi stupirebbe…sono fatti della stessa pasta, e la solitudine( concordo con te) è una brutta bestia..meglio briciole che soli!!

    • alessandro pellizzari, 29 Agosto 2021 @ 13:07 Rispondi

      probabilmente anche lei viene tradita o verrà tradita

  • Piccola, 29 Agosto 2021 @ 11:08 Rispondi

    Ale concordo con @Crocus. Solo qui nel blog c’è confronto tra donne che hanno vissuto lo stesso percorso e possono confrontarsi sinceramente senza giudizio. Tu sai quanto pregiudizio ci sia nei confronti dei tradimenti nonostante siano molto diffusi . Anche nelle parole delle amiche fidate senti sempre quella punta di giudizio e di incomprensione . Ovviamente la terapia è un altro percorso che ti aiuta a guardarti dentro ma leggere le esperienze di tutte la amiche del blog e i tuoi scritti ha aiutato molte di noi a guardare la realtà con occhi diversi e a scoprire la faccia degli uomini in cui ci siamo imabattute. @Vittoria molte di noi siamo state buttare giù falla torre in un soffio dopo che gli omuncooi sono stati scoperti. A me lo ha fatto anche la seconda volta dopo aver giurato ” che non sarebbe più successo”. È stato devastante. Mi ha detto le stesse parole del tuo dopo che lho contattato preoccupata per il suo improvviso silenzio. Non avere paura a pensare che non ti abbia mai amato, fa male ma è la nostra fortuna. Non permettere più a certa gente di farti del male. A me ne fanno ancora e fanno pena.

    • alessandro pellizzari, 29 Agosto 2021 @ 13:08 Rispondi

      Tu sai quanto pregiudizio ci sia nei confronti dei tradimenti nonostante siano molto diffusi . Anche nelle parole delle amiche fidate senti sempre quella punta di giudizio e di incomprensione .

  • Crocus, 29 Agosto 2021 @ 10:06 Rispondi

    @Ale magari mi sono espressa male. Non sto sminuendo la psicoterapia anzi, l’ho fatta anche io come sai però a un certo punto sentivo che buttavo i soldi inutilmente e non traevo più benefici. Anche perché la psicoterapia è un supporto, certo, ma tutto il resto lo dobbiamo fare comunque da sole. Quello che intendevo dire è che qui troviamo persone che hanno vissuto sulla loro pelle la nostra stessa situazione quindi l’aiuto che riceviamo è concreto e tangibile. Qui ci vengono aperti gli occhi, qui sfoghiamo la rabbia, qui iniziamo a raggiungere l’indifferenza e sempre qui poi vogliamo aiutare le nuove arrivate. Intendevo dire questo, lungi da me sminuire la terapia anzi, però il blog mi ha aiutata realmente ad uscirne. ❤️

    • alessandro pellizzari, 29 Agosto 2021 @ 10:12 Rispondi

      Sono contento e ti ringrazio. La psicoterapia è irrinunciabile nelle dipendenze affettive e nell’analisi personale. Il counseling ha obiettivi mirati e pratici ma non la sostituisce. Eventualmente la integra

  • Lolly, 29 Agosto 2021 @ 08:58 Rispondi

    MESSAGGIO PER TUTTE LE AMANTI: Io credo che le cose vadano come devono andare..se una cosa è destinata a te…andrà!!..se io non avessi buttato fuori casa il mio ex marito, senza possibilità di rivalsa..lui oggi starebbe con me e non con lei. Invece sta con la donna che era la sua amante, e chissà quante volte lo aveva immaginato. Poi, che sia amore, dipendenza, complicità o vattelapesca…io non lo so. E devo dirvi che è dura per lui e per lei vivere questa nuova realta. Perché vivono separati ognuno a casa propria, lui non accetta il fatto che lei sia anche madre, i miei figli non acettano lei…ilitigano, si lasciano, ma tornano sempre insieme..davanti le responsabilità e la veridicità dei fatti quotidiani, la coppia crolla, ma se vivono allinterno di una bolla di sapone, dove sono solo lui e lei, le cose tra loro funzionano..sicuramente c’è una buona complicità fisica e mentale e questo ad oggi li porta a tornare sempre insieme…vivranno dentro questa bolla per sempre???…e perché no!!…sono tanti anni che stanno insieme, il legame si è creato…lui ha detto ai miei figli che se voleva impegnarsi si sarebbe tenuto la famiglia…ma sono chiacchiere…ora è solo e si riparte da 0, non ha più nulla da perdere…rischierà , spirito di sopravvivenza..non ci sono relazioni di lunga durata dove non si scende a compromessi e l’impegno è 0…pertanto ai posteri l’ardua sentenza…. non affannatevi a far andare le cose come volete voi…restate ferme… se siete destinati, starete insieme…ognuno perde ciò che vuole perdere e tiene ciò che veramente gli sta a cuore…

    • alessandro pellizzari, 29 Agosto 2021 @ 09:36 Rispondi

      Se lui sta con l’amante perché tu lo hai buttato fuori di casa l’amante è un ripiego anti solitudine e non funzionerà a lungo infatti ci sono problemi. Non si accetta mai un uomo perché è stato rifiutato (giustamente) dalla moglie che non ti sceglie veramente. Attente anche a quelli che dicono di essere usciti di casa e in realtà sono stati sbattuti fuori dalla moglie con la quale stanno trattando il rientro

  • Crocus, 29 Agosto 2021 @ 08:55 Rispondi

    @Vittoria è giusto che tu non ti senta in colpa nei confronti della moglie, ci mancherebbe altro! È lui che deve preoccuparsene, se non lo fa lui non vedo perché lo debba fare tu. Quindi brava, non sentirti in colpa manco un po’! Per tutto il resto è un copione già visto e rivisto. Non so se hai seguito un po’ la mia storia, noi eravamo andati addirittura a vedere una casa insieme, parlavamo di figli nostri (lui la menava sempre con “la nostra famiglia si merita il meglio” ecc ecc ecc) la sera prima di mollarmi “ti amo amore mio” poi è successo un bordello a casa sua e la mattina dopo mi ha chiamata dicendomi “io non voglio una vita di conflitti tra di noi è finita”. Quindi ti capisco molto bene, capisco la tua sofferenza ma volevo dirti che tutto passa. Lo so che quando si sta male sentirsi dire “tutto passa” può anche fare incazzare talvolta (a me era successo) però ecco passa e se ne esce. Però serve tempo, nel mio caso un anno ma la mia storia è stata talmente demenziale che onestamente pensavo di non uscirne più, altroché un anno. Resta a casa di Ale, non mi stancherò mai dire che questo posto è mille volte più utile della psicoterapia.

    • alessandro pellizzari, 29 Agosto 2021 @ 09:48 Rispondi

      Crocus ti ringrazio ma questo posto non può e non deve sostituire la psicoterapia. La psicoterapia è fondamentale e nulla di virtuale, per quanto utile e scritto bene, può sostituire il colloquio con un professionista. Può essere propedeutico a una presa di coscienza e portare quindi poi a fare un percorso terapeutico reale. Vale per la psicoterapia ma vale anche per il counseling. Non si possono paragonare 100 pagine di questo blog a un’ora sola di colloquio personale e mirato, tagliato su misura per la singola persona

    • alessandro pellizzari, 29 Agosto 2021 @ 10:08 Rispondi

      In effetti la scoperta della moglie del tradimento è la prova del 9 del grande amore declamato per l’altra da molti millantatori di sentimenti. Fermo restando che non dovrebbe essere la moglie a scoprire ma lui a fare prima o poi una dichiarazione di crisi e un percorso di separazione, quale migliore occasione della scoperta per mettere finalmente la parola fine a bugie sotterfugi e rimandi? Tutti questi matrimoni descritti dagli uomini come alla canna del gas come mai non saltano in queste occasioni? Se la moglie è solo una sorella perché fa tanto casino alla scoperta? Se non fanno mai l’amore da anni come mai lei di stupisce tanto che lui possa avere un’altra? Insomma, questi uomini davanti all’occasione di svolta tanto volte auspicata da loro stessi dells loro vita che fanno? Si azzerbinano, pregano in ginocchio la moglie di riprovarci, gridano all’errore e all’amore per la moglie, ripudiano l’amante o l’accusano di averli sedotti e ricattati… bella prova d’amore per tutte e due le donne. E questi sono gli stessi che poi ci riprovano con le amanti ma che se gli citi solo l’ombra della moglie scappano a gambe levate. Che uomini!

  • Viovio, 29 Agosto 2021 @ 00:36 Rispondi

    @Vittoria coraggio! Ora fa malissimo perché sei all’inizio, vorrei tanto dirti che passerà in fretta ma non sarà così, abbiamo impiegato tutte del tempo ma se ne esce! Saperli e vederli insieme dopo averti dichiarato amore eterno fa malissimo, ti capisco perfettamente, pensa che inverno scorso in pieno cds li incontrai per caso in giro, stavano uscendo mano nella mano da un bar ridendo.
    Non riuscii a cambiare strada prima di essere vista, così dovetti pure fermarmi a fare due chiacchiere e la moglie era raggiante, ricordo disse si erano presi una giornata per stare un po’ da soli…
    Paradossalmente mi ha aiutato la rabbia, (mamma mia quanta ne ho provata)a staccarmi totalmente da lui e a darmi la forza per non tornare sui miei passi. Credo di averlo stupito, perché non si sarebbe mai aspettato una chiusura totale, dal momento siamo amici di vecchia data.

  • Vittoria, 28 Agosto 2021 @ 21:45 Rispondi

    @viovio non penso ricostruisce nulla di solido. Solo la facciata esteriore. Solo che fa male, vederli e saperli insieme dopo che 2h prima aveva urlato amore solo a te. Fa male leggere:voglio stare sempre con te! E poi….sparito… Io so solo che devo voltare pagina….anche se fa male….ma la delusione di una sparizione così….è indescrivibile!

    • alessandro pellizzari, 28 Agosto 2021 @ 23:19 Rispondi

      Non ti amava

  • Vittoria, 28 Agosto 2021 @ 20:35 Rispondi

    @dispersa io nn mi sento in colpa con la moglie. La colpa la deve avere lui. Non pensare che io sia una brutta persona ma io mi sono innamorata di questo uomo e per lui avrei lasciato tutto. Lui ovviamente nn lo ha fatto ed al primo dubbio della moglie è fuggito. Credimi la mattina ti amo non posso stare senza te, dopo 3h scomparso senza spiegazione se non chiesta da me. Io disprezzo lui ed il suo comportamento perché non si tratta così neanche un animale dopo 1 anno di amore incondizionato. Questo è quello che mi fa stare male. Come mi ha trattata e come continua ad ignorarmi. Adesso lo disprezzo perché con uomo così io non ci vorrei mai stare. Mi fa male leggere i suoi msg d’amore e poi vedo solo silenzio intorno a me. Che brutta persona. Sono arrabbiata con me stessa perché io gli ho creduto e con lui avrei voluto costruire un giorno….anche lontano…..qualcosa. sto male,MALISSIMO ma non mi avrà mai più! Ti abbraccio

  • elleelle, 28 Agosto 2021 @ 18:00 Rispondi

    @Ariel
    Hai ragione e navigare libera è proprio quello che intendo fare. Non sono religiosa per niente ma credo che ognuno di noi abbia un destino, per cui se deve essere, sarà, senza sforzi eccessivi.
    Da parte mia, dovrò ricordarmi ogni giorno di fare le cose con calma, tenere un po’ di distanza me tale e pensare tutte le sere alla giornata appena passata. Fare regolarmente un piccolo bilancio, senza illusioni e voli pindarici, aiuta sempre.

  • Lolly, 28 Agosto 2021 @ 17:57 Rispondi

    @ ll…il mio pensiero è il tuo!!…penso che abbiate capito che all’amore non credo più!..come dici tu l’importante è avere accanto una persona che ti fa star bene, che migliora la vita e non la peggiori. E cosa fondamentale e l’esclusiva..non che minimo in una storia siamo 3…minimo!!

  • Lolly, 28 Agosto 2021 @ 17:53 Rispondi

    @ Alessandro: ” pagliacci cialtroni”…ma gli uomini seri dove stanno?…al cimitero???

    • alessandro pellizzari, 28 Agosto 2021 @ 19:03 Rispondi

      Ci sono per fortuna. Il 30% di quelli che dicono la lascio e creo un futuro con te lo fanno

  • Lia, 28 Agosto 2021 @ 15:53 Rispondi

    @elleelle, normale che posti l’impossibile dopo quello che ha combinato! Se perde anche lei, resta solo soletto. Passato il momento del post e dei like, passata la cena con gli amici che li venerano come coppia perfetta, queste persone si trovano faccia a faccia da soli, con tutte le loro mancanze. Affinità, sesso e altro. Quanto vuoi che questa nuova sverniciata alle pareti possa bloccare la muffa che c’è sotto? Che tristezza…
    Ieri mi è capitato di ascoltare discorsi tra donne in cui si diceva “l’importante è dove torna a dormire tutte le notti” Che tristezza 2…

    • alessandro pellizzari, 28 Agosto 2021 @ 19:04 Rispondi

      Che poi postare le foto della famigliola felice fa parte del risarcimento che deve l’uomo che ha tradito visto che il paese parla così lui documenta l’avvenuto cambio di vita. Peccato che duri il tempo del 41 bis

  • Lia, 28 Agosto 2021 @ 15:05 Rispondi

    @Nina e che gli vogliamo dire ad uno così. Tanti auguri e figli… femmine!

  • Lia, 28 Agosto 2021 @ 15:02 Rispondi

    @Ariel, che bella la tua storia, ricca di romanticismo. Sono contenta per te. È vero, non si sa mai cosa ci riserva la vita, e sicuramente più la viviamo con coraggio e libertà, più ci capitano situazioni nuove.
    Vorrei sfatare, però, l’idea dei social o dei siti di incontro come posto in cui si cucca. Dipende da come li usi. Com’è noto all’inizio io li ho usati perché stavo male e cercavo un chiodo. Non avevo certo la testa e forse ancora adesso non ce l’ho per rimettermi in gioco, ma ho fatto nuove conoscenze e mi ha aiutato a svagarmi. Serve tutto per ricominciare a vivere. L’importante è uscire dalla nostra chiusura. Esiste anche un app per conoscere i vicini di casa. Io esco con loro qualche volta per una pizza o passeggiate. Ci sono mille cose che si possono fare sfruttando internet.

  • Dispersa, 28 Agosto 2021 @ 14:30 Rispondi

    @Vittoria anch’io l’ho visto scappare dopo essere stato beccato, mi sono sentita in colpa nei confronti della moglie che non si meritava tanto dolore… Poi è tornato più e più volte, sempre con lo stesso copione in tasca ‘scappare’!!
    Hanno scelto, non li condanno perché esiste il libero arbitrio, solo devono imparare a rimanere fedeli alle scelte prese!!
    Sei solo all’inizio, vedrai che il tempo ti aiuterà a capire meglio la situazione, prendila come lezione di vita e vai avanti senza voltarti indietro!!

  • Viovio, 28 Agosto 2021 @ 13:22 Rispondi

    @Vittoria
    cosa vuoi che ricostruisca uno che due ore prima ti giurava amore eterno? Questi uomini sono dei comici.
    @Lia
    Hai ragione, all’inizio la gelosia ce li fa immaginare in scene hard da vm 18 e dichiarazioni d’amore strappa lacrime, in realtà sono sempre gli stessi con qualche sorriso/regalo e post in più
    @elleelle
    Questa cosa che dopo averne fatte di ogni postano come se non ci fosse un domani l’amore per la moglie, non la capirò mai, però me li fa compatire tanto!

    • alessandro pellizzari, 28 Agosto 2021 @ 13:42 Rispondi

      Questi uomini non sono dei comici sono dei pagliacci cialtroni

  • Ariel, 28 Agosto 2021 @ 13:06 Rispondi

    Cara elle elle e chi si fa ansie che non aiutano
    Ecco credo che sia un errore umano è comprensibile attraversare la fase del dirsi non ho vent’anni ma Bari 50 o più e credere che sia difficile o poco probabile incontrare un uomo valido

    Ma la realtà è che quando si ha ancora il filo di ansia più che comprensibile è giustificata da sofferenza appena passata ecco che non si è ancora del tutto completata la propria base di nuova partenza nella vita nuova

    È un errore di base riflettere su questo specifico argomento perché soltanto LASCIANDOSI ANDARE NEL NUOVO FLUSSO DELKA VITA con fiducia che si basa pure non per frasi fatte ma SCIENZA che sempre ci viene in aiuto

    E cioè che FINCHÉ SI VIVE OGNI ISTANTE È NUOVO OGNI INDIVIDUO PUÒ NAVIGARE SERENO LE SUE ONDE
    Ad esempio tu elle elle straordinaria donna piena di talenti ti stai concentrando su tuo nuovo progetto lavoro
    Hai avuto la grande Forza e bellezza di tuo talento per pensarci e adesso poi continuerai a vedere di fare nuove cose

    Sicuro non tapparsi in casa aiuta ma non tanto mirato a incontro nuovo possibile ,ma per navigare in mezzo al proprio mare senza paura più di nulla.

    Ad esempio dopo mia relazione tossica avevo dopo dopo tempo avuto un incontro ma ,ai lo ho cercato zero social ma sono socievole di me
    Mi piace partager ma vise nelle piccole cose
    Bacetti di quartiere dove poter trascorrere con habitué e nuovi arrivi che sicuramente il fatto di habitat e in grande posto cosmopolita da una gioia immensa
    Per la immensa curiosità i scoprire tante cose diverse

    Ma ecco mai mi sono posta problema analogo non certo per mia maggiore capacità ma semplicemente perché forse sono più animo artistico e quindi mi lascio andare a come va la mia onda

    E così sempre nella mia vita gli incontri con qualsiasi persona mio marito o pure il terribile Narci e poi quel uomo nuovo che era buono ma lo avevo lasciato perché non era scattata scintilla

    Ed ecco che pur essendo in modalità mia di donna Matusalemme ah ah ah ah

    Incroiable ma ho conosciuto per caso nel baratto sotto casa dove conosciamo tutti tutti pure due piccioni veri stanno sempre lì e sono divenuti di “ casa” ecco un nuovo arrivato tavolini fuori alberi con note di Verdi direzioni autunno prossimo
    Tottoir pieni di giovani che si amano e fanno chiasso è un pianoforte sulla piazzetta che suona Preludi di Bach

    Ecco lì seduto accanto a mio tavolo colui che oggi è mio compagno

    Eppure sembriamo usciti da sarcofago ogni mattina ci togliamo la lapide di dosso h ah ah e ci guardiamo ridendo
    E pensiamo
    CZPITA siamo ancora Vivi ti rendi conto???

    Nonostante tutto siamo rinati e quindi Cara elle elle e ragazze che a 40 anni leggo ancora preoccupate che non si trova uomo valido

    Non è vero importante e stare nella onda senza affatto cercarlo
    Ma semplicemente vivere gioire del nuovo progetto di vita innaffiare la nuova piantina e magari si era fatto un sorriso col fioraio oppure si parlava tra amici di come resti difficile a volte fare buoni incontri e magari era proprio lui che me lo diceva e poi scoprire che stavamo insieme Nonostante qualsiasi difficoltà

    Forza che ad ogni onda che si percorre senza farsi più domande o ansie si può sempre essere baciati nel nuovo vento!!❤️Della vita nuova

  • elleelle, 28 Agosto 2021 @ 12:24 Rispondi

    @Lolly
    Pensare all’amore a 50 anni e passa è come trovare un unicorno davanti alla porta di casa. Mi accontenterei di una persona normale e onesta.
    Il problema vero è che alla nostra età siamo tutti irrigiditi e non abbiamo tante possibilità di conoscere altre persone. Se le avessimo, incontreremmo sicuramente persone serie e interessanti.

  • Nina, 28 Agosto 2021 @ 12:23 Rispondi

    Ehi anche il mio non è tornato (dopo il primo CDS sì, dopo il secondo no) e ha fatto che sparigliare le carte e sposarsi un’altra..e io x un anno me lo sono immaginato triste e solo, sentendomi pure in colpa, mentre lui preparava le bomboniere!!!!

  • elleelle, 28 Agosto 2021 @ 12:21 Rispondi

    @Lolly
    Io e il mio ex apparentemente avevamo tantissimo in comune e questa affinità era stata notata anche da amici in comune ecc.
    Però: lui è un narcisista, quanto ha finto e recitato questi interessi in comune, visto che da quando l’ho bloccato non parla più delle cose di cui parlava prima sui social?
    E in ogni caso, questi interessi in comune, l’amore che provava per me, il sesso che andava alla grande, il sentirsi libero di essere se stesso con me ecc. non valevano niente se confrontati con la possibilità di perdere l’immagine del rapporto perfetto con la moglie, anche se lui la descriveva come noiosa, disinteressata a tutto, sesso incluso.
    Adesso ogni volta che lui le fa una sviolinata, ci sono decine di persone che gli fanno i complimenti perché sono una bellissima coppia, perché il loro rapporto funziona e perché lei è così dolce. Se solo sapessero la verità… ma non la sanno e per un narcisista questa immagine è importantissima.
    Pensa se si fosse messo con me: sai in quanti avrebbero pensato che aveva scelto una zoccola rovinafamiglie? Cosa gli avrebbero detto sotto a una foto di noi due, “Come siete belli, che rapporto meraviglioso, che 2 + 2 bei figli che avete”??
    Lei è così brava e dolce, una che non parla ed è trasparente, per permettere al suo uomo di brillare mentre io brillo di luce mia e potevo oscurarlo in ogni momento, anche senza volere.
    Ecco perché tanti restano con la moglie. Anche io non lo capisco ma se l’80% resta senza realmente ricostruire, non c’è altra spiegazione.
    Un narcisista non può fallire e credo che tanti uomini che narcisisti non sono pensino la stessa cosa.

  • Il, 28 Agosto 2021 @ 12:02 Rispondi

    macché amore e amore lolly!!! io di anni ne ho 40 e con l’amore penso di aver chiuso.. basta mi faccia stare bene.. che migliori la mia vita senza togliere nulla.. .e che se ne torni a casina sua..ma dove lo trovi uno cosi!!!!!???? un miracolo me ce vuole

  • Il, 28 Agosto 2021 @ 11:59 Rispondi

    se può consolare crocus nemmeno il mio è tornato dopo che invece l’anno scorso aveva resistito solo un mese con la moglie senza di me…cmq il tuo ex un signore x raccontarti certi dettagli…la vita (e la moglie) mi hanno fatto il piacere di allontanarlo da me, da dove lavoravamo assieme assieme anche se x aziende diverse, e dalla mia città. capisco chi soffre nel vederlo perché a volte basta qualcuno/ qualcosa che ci parli di lui x far montare la rabbia..anche fosse un suo ex collega che ti saluta senza sapere cosa sia veramente successo con lui.. il tempo e il blog aiutano… ma che fatica

  • Lolly, 28 Agosto 2021 @ 10:51 Rispondi

    E poi mio figlio mi ha detto che suo padre sta con questa donna perché le piace, lo rende felice e non avanza pretese…se così non fosse, starebbe con me. Ancora voi donne cinquantenni pensate all’amore?????

  • Lolly, 28 Agosto 2021 @ 10:47 Rispondi

    Si comportano tutti allo stesso modo…le scuse sono sempre le stesse…quale è la verità?…ieri sera mi trovavo a cena con amici di mio figlio ragazzi diciottenni, e tutti…e dico tutti…asserivano che l”‘amore per un uomo non esiste , che il “ti amo” si dice perché non puoi dire tvb ad una donna…non si innamorerà mai…si sta insieme perché quella persona ti piace e ti appaga…punto…non c’è altro da dire. Io e le mie amiche presenti alla serata, siamo rimaste senza parole…la dice lunga sugli uomini…

  • Lolly, 28 Agosto 2021 @ 10:41 Rispondi

    @leilei…sicuramente dopo un anno non è solo sesso. Nel mio caso ad esempio i due amanti stanno insieme da anni ed oggi alla luce del sole. Ha più da condividere con lei che con me, è ovvio…ed è meglio cosi per tutti. Ecco perché non capisco perché restare con la moglie…boh!…non capirò mai veramente gli uomini…

  • Crocus, 28 Agosto 2021 @ 09:35 Rispondi

    @Lia condivido appieno tutto ciò che hai scritto. Tra l’altro, il mio ex mi diceva che gli ha sempre fatto schifo come baciava sua moglie (e quindi, perché l’hai sposata coglione?). E, per quanto bugiardo e falso, sta cosa dei baci ma anche del sesso (non vi dico le scene e i dettagli agghiaccianti che mi ha raccontato) credo che sia proprio vera perché è una cosa che non ha mai negatato dall’inizio alla fine. E lo raccontava in un modo tale che non potevano essere invenzioni e tutte le volte diceva le stesse cose (se fossero state bugie l’avrei subito beccato con qualche dettaglio fuori luogo). Quindi sicuramente in noi hanno trovato si sesso e baci ma anche tanto altro. Non vi dico tutte le sorprese che gli ho organizzato, questo volava ogni volta e mi raccontava di lei sempre poco attenta a farlo stare bene ma molto attenta a controllarlo (persino l’orario in cui si lavava il pisello, altroché TSO). Non so cosa stia ricostruendo, dopo tutto ciò che è successo a casa loro, aiutooo che vergogna, lei ha coinvolto chiunque: colleghi, amici, entrambe le famiglie, vicini e i cani randagi credo. Quindi di che amore parliamo? Pure io per tanto tempo (lo sapete benissimo) me li immaginavo felici mano nella mano che scopano a ogni ora. Ora non mi interessa più. Il mio è l’unico (anche quello di @elleelle) a non essere tornato e mai tornerà. Però stranamente ha orbitato un pochino, non credo che si sia accorto che l’ho sgamato. Va beh questo per dire: ragazze! Lasciategli alle mogliettine e voi guardate avanti! Se ne esce e quando succede si sta da dio!

  • elleelle, 28 Agosto 2021 @ 08:09 Rispondi

    @Outlier
    Grazie! È vero, come altre ragazze qui sul forum, uscire da questa situazione non è stata una passeggiata.
    Per allontanarti definitivamente da una relazione malsana, devi chiudere la porta e non riaprirla più. A distanza di un anno sto molto bene ma ti dico sinceramente che anche solo aprire uno spiraglio riporta fuori il male che ti hanno fatto. Capita che mi vengano dette cose su di lui e quei dieci minuti di rabbia si sentono sempre.
    Ho la fortuna di non vederlo mai, di avergli impedito di tornare e di aver avuto così tante conferme della sua mancanza di valore che continuare a provare qualcosa per lui sarebbe un’idiozia – e io non sono un’idiota.
    Se voi lavorate assieme, sarà più difficile ma devi provare a vederlo per quello che è: un omuncolo che non sa cosa vuole, che non sa neanche prendere una decisione e mantenerla.
    Io mi concentravo anche sui particolari per “svalutarlo” e toglierlo dal piedistallo. Caxxate, lo ammetto, ma ti servono per capire che non è la perfezione che credevi.

    • alessandro pellizzari, 28 Agosto 2021 @ 08:57 Rispondi

      Per allontanarti definitivamente da una relazione malsana, devi chiudere la porta e non riaprirla più.

  • elleelle, 28 Agosto 2021 @ 07:58 Rispondi

    @Lia
    Sul fatto che il mio ex sarebbe tornato, ne sono certa. Sono tornati tutti quelli di cui si è parlato in questi mesi e lui non sarebbe stato l’eccezione, visto che aveva provato a convincermi a rimanere amici.
    Hai ragione anche sul resto, i primi tempi dopo la rottura ci facciamo un sacco di film sulla ricostruzione dei loro rapporti, anche perché vediamo queste dimostrazioni pubbliche di love bombing, che quando era stato usato con noi era effettivamente legato a molta passione fisica

  • Outlier, 27 Agosto 2021 @ 16:49 Rispondi

    @ellelle si vede che hai raggiunto una consapevolezza grandissima. Ho seguito il tuo percorso dall’inizio e volevo farti i miei complimenti. Hai lottato tanto. Io sono più lenta, ma spero di arrivarci presto.
    @Vittoria sei molto dolce ad augurargli tanta felicità, ma ricorda che fino ad un giorno prima diceva di amare te e ora invece sta ricostruendo con la sua compagna. Tutto questo amore dove stava? È un po’ come quando il mio ex sposato disse che guardandola le avrebbe detto di essersi innamorato di un’altra donna e poi, appena scoperto, ha magicamente ritrattato tutto buttando me dalla torre ma continuando comunque ad avere anche me (stupida io in questo caso, ma l’amore è così). Quindo preparati, perché superata la fase critica tornerà ma alle sue condizioni.

  • Lia, 27 Agosto 2021 @ 15:39 Rispondi

    @elleelle, secondo me quando li immaginiamo con la moglie in fase di recupero abbiamo un’idea distorta e ci facciamo prendere dalle gelosie perchè pensiamo che debbano recuperare un rapporto fatto di passione e chissà quale coinvolgimento. Devono recuperare un rapporto che era già quello che era mettendoci dentro più attenzioni e qualche rassicurazione in più.
    Il problema è che ci riescono… perchè dall’altra parte c’è chi abbocca.
    Noi ce li immaginiamo travolti dalla passione in scene tipo nove settimane e mezzo, scene che sono più vicine ai recuperi con l’amante dopo un litigio e invece si faranno qualche sorrisino in più e posteranno più foto che servono appunto allo scopo.
    Io ci credo poco che riescano a riscoprirsi innamorati della moglie, almeno non nella maggior parte dei casi e sicuramente non in quelli in cui lui ricerca l’amante dopo, che sono la maggioranza. Avrebbe ricercato anche te, sono sicura, se non fosse finita com’è finita.

  • elleelle, 27 Agosto 2021 @ 13:50 Rispondi

    @Leilei
    Anche il mio ex mi diceva tutto, si consultava sul completo da prendere per una cerimonia e tutte le cose di cui hai parlato tu anche in passato.
    Le amano? Non lo so, affari loro ormai.

  • elleelle, 27 Agosto 2021 @ 13:45 Rispondi

    @Lia
    Sono d’accordo con te, tutto diventa “normale”.
    Il mio ex parlava di lei come di una donna fredda, poco spontanea e poco interessata al sesso, che lei rifiutava spesso. Però, essendo sesso “normale”, anche se noioso, andava bene così.
    Sicuramente con qualche moina e lacrimuccia il mio ex è riuscito a farsi perdonare in fretta.
    Sono. Tutti. Uguali.

  • elleelle, 27 Agosto 2021 @ 13:40 Rispondi

    @Vittoria
    Ritrovare la voglia di vivere e di sorridere è la cosa migliore che puoi fare.
    Anche io credo che non si possa recuperare un rapporto finito, ma non dimenticare che ci sono persone più brave di altre a illudersi e a mentire a se stesse.

  • elleelle, 27 Agosto 2021 @ 13:36 Rispondi

    @Ale
    Davvero non so, anche se immagino che possa essere così. Conosci la mia storia e anche tu puoi valutare cosa sembri più probabile.
    Quello che devono vedere le utenti più recenti del forum è che ci sono uomini che preferiscono vivere nella menzogna pur di non rischiare. Per questo sono terrorizzati, perché hanno paura di cadere con il culo per terra.
    Tutto l’amore che dicono di provare per l’amante è sacrificabile immediatamente quando scatta questo terrore.
    Ma il terrore non è amore, la debolezza non è amore, né per una donna né per l’altra.
    Come ha detto a me che era un debole e io l’ho mandato al diavolo, avrà detto alla moglie che era un debole e lei gli avrà detto “Poverino, ti perdono”. La differenza la facciamo noi, non loro. Loro prendono in giro e basta, poi per fugare i dubbi della moglie devono fare dichiarazioni pubbliche ogni qualche settimana. E nel caso del mio ex narcisista, chiamasi love bombing.

  • Vittoria, 27 Agosto 2021 @ 12:33 Rispondi

    @elleelle
    Io lo so per certo che lui ha avuto non paura ma terrore. Ha avuto terrore che venisse scoperto. Non giustifico il suo comportamento considerando il legame tra noi ed il sentimento da lui dichiarato nei miei confronti. Il silenzio assoluto ha significato per me più di tante paure!
    È dura staccarsi così in un soffio. Fa malissimo. Non so se rinascita o proseguire, so solo che uj rapporto gia’ logorato da tempo non può riprendersi solo per paura. Non vi credo ma poco mi interessa adesso.Io gli auguro tanta felicità con la sua dolce metà!
    Io provo a ritrovare la voglia di vivere e sorridere!

  • Lia, 27 Agosto 2021 @ 12:17 Rispondi

    @Ale, non credo si mettano sempre d’accordo, cioè non credo si siedano a tavolino decidendo di continuare come farebbero due coinquilini qualsiasi di fronte ad un contratto. Secondo me dipende molto da cosa manca nel loro rapporto che ha portato lui a tradire e dipende molto anche dalla loro educazione e credenze.
    Il mio ex mi raccontava che non baciava più da anni in quel modo(inteso come bacio passionale rispetto ad un normale bacio a stampo(ammesso che se ne scambiassero ancora)) .
    Credo si scambino carezze e altro come farebbero due amici. Magari scopano pure, ma per pura ginnastica. Insomma…manca il trasporto e il coinvolgimento. Se è così, a mio avviso fai una bella fatica a recuperare un’intimità, ma continui comunque ad essere affettuoso…Lei è contenta e lui ha raggiunto lo scopo.
    E qui, a mio avviso, subentra ciò che credi sia normale e cosa no.
    Troppe volte sento dire…dopo tanti anni è normale che non si faccia l’amore come prima…che passi la passione perchè ci si stufa… ma qui parliamo di coppie che neanche si baciano. Pensano che sia normale avere una routine dove ci si scambiano carezze e baci come fossero gesti meccanici e si scopi come lo si farebbe con un manichino… questo è ritenuto “normale”…è in questo senso che credo che con l’amante non sia solo sesso.
    Il sesso già lo fanno con la moglie e se ne avessero più voglia basterebbe aumentare la frequenza. Sono carenze più profonde e c’entrano con il coinvolgimento. Ma tutto questo perchè pensiamo(e forse in Italia più che in altri posti) che sia normale dopo anni non baciarsi neanche più. Questa è la mia esperienza e Il mio ex ti assicuro che lo pensa. Sono convinta che se fosse stato scoperto sarebbero bastate due moine e qualche attenzione in più per rimettere le cose a posto a casa, tanto è tutto normale così.

  • leilei, 27 Agosto 2021 @ 11:12 Rispondi

    Lolly il sesso è la chiave che accende il motore, ma quando una storia va oltre l’anno entra in gioco molto altro.
    Spesso un uomo trova nell’amante l’ascolto che non trova più a casa, l’apprezzamento di cui ha bisogno, una nuova complicità, oltre all’intimità. Ti faccio un esempio, il mio amante mi consulta per l’acquisto di auto, per la scelta di un vestito ecc…
    Sicuramente non decide e non deciderà, ma altrettanto sicuramente non resta per amore.

  • elleelle, 27 Agosto 2021 @ 10:12 Rispondi

    @Vittoria
    Un consiglio: non pensare in termini della paura di lui. Difficilmente hanno paura, molto più spesso hanno fatto bene i loro conti fin dall’inizio.

  • elleelle, 27 Agosto 2021 @ 10:09 Rispondi

    @Vittoria
    Certo che il loro rapporto rinascerà, come è rinato il rapporto tra il mio ex e sua moglie. Che poi sia una rinascita vera o solo a beneficio della facciata da mostrare agli altri, non potremo mai saperlo.
    Il mio ex adesso mette le sue foto, la tagga nei post, fa tutto quello che per anni non aveva mai fatto. Oltretutto sa che ci sono persone che conosco e che vedono, per cui mi possono riferire.
    Lui e la moglie fanno parte di quel nutrito gruppo di persone che mette le cose sui social così diventano vere e tutti gli possono dire che bella coppia che sono, che famiglia meravigliosa che hanno ecc.
    Il social diventa realtà e ci sono tante utenti qui sul forum che hanno vissuto le stesse cose.
    Però sai, alla fine non importa perché non cambia niente per noi. Devi essere preparata psicologicamente ad affrontare anche queste dimostrazioni pubbliche di rinnovata felicità ma che la loro ricostruzione sia vera o meno, non cambia quello che è successo.
    Noi non siamo più parte di questa equazione e dobbiamo vivere questo cambiamento a nostro vantaggio.

    • alessandro pellizzari, 27 Agosto 2021 @ 11:49 Rispondi

      Trattasi di nuovo contratto matrimoniale non di rinascita. Hanno patteggiato il proseguio

  • Vitoria, 27 Agosto 2021 @ 07:57 Rispondi

    @elleelle
    Ci sto provando con tt le mie forze. Lui sa quanto sto soffrendo ma la sua paura vince su tutto ed io comprendo che ero solo l’altra. Adesso sta ricostruendo il rapporto con lei invece di dirle che è finita. Io avrei lasciato tt per lui. Non mi meraviglirei se il rapporto tra loro rinascesse. Innamorarmi di questo uomo è stato l’errore più grande! È difficile! Fa male, tanto male…..ma lo devo lasciare andare ora e per sempre! Grazie

  • elleelle, 26 Agosto 2021 @ 16:00 Rispondi

    @Vittoria
    La stessa cosa è capitata a me e l’errore è stato tornare in contatto con lui qualche settimana dopo. Tieni duro e allontanati, col tempo tutto si mette a posto e starai molto meglio senza di lui.
    Coraggio!

  • VITTORIA, 25 Agosto 2021 @ 16:54 Rispondi

    io ho appena vissuto quanto descritto: la moglie sospetta….lui sparisce. un ‘ora prima un msg in cui mi dichiarava amore folle, senza di te non posso stare, voglio viverti, un’ora dopo sono giù dalla torre con tutte le ossa ed il cuore rotto senza spiegazione senza msg e con il silenzio assoluto. Questi uomini si meritano solo le loro mogli!!
    Sto soffrendo, sto male ma non mi avrà più!

    • alessandro pellizzari, 26 Agosto 2021 @ 11:48 Rispondi

      brava, non tornare indietro. Piuttosto contattami anpellizzari@icloud.com. Questi ominicchi che passano dal ti amo a ti lascio o sparisco nel giro di un’ora… Pensa averli come partner!

  • Lolly, 24 Agosto 2021 @ 17:53 Rispondi

    @ Molly…esattamente…il sesso è il motore iniziale farcito di leggerezza, sogni, mancanza di impegno e quant’altro…proprio così. Oggi questa è la formula che molti scelgono( uomini o donne) per vivere senza vincoli e costrizioni un turbinio di emozioni che finché durano è il ” paradiso”!!…scelte di vita…

  • Molly, 24 Agosto 2021 @ 15:03 Rispondi

    “cara @ Molly…a parte qualche
    sincero ed onesto maschietto la relazione di cui tante amanti parlano in questo blog è più attinente al bisogno di appagamento sessuale che altro”
    @Lolly strano però, tutte a sire che una relazione che dura più di un anno non può essere solo sesso. Certo, dipende anche dalla frequenza delle interazioni, immagino.
    Ho difficoltà a credere che dia proprio solo sesso. Quello è il movente iniziale. Secondo me è un insieme di cose, specie una via di fuga dalla realtà, un luogo sicuro in cui, oltre che a trombare si sogna, si accarezza l’ego, non ci sono responsabilità e scocciature, niente impegno. E infatti i risultati sono che poi la maggior parte, uomini e donne, restano dove sono.

  • Lolly, 23 Agosto 2021 @ 12:11 Rispondi

    @Titti…condivido…moglie ed amante dovrebbero stare dalla stessa parte. Sono cialtroni che usano i sentimenti delle donne per appagare il proprio ego. Altro che amore!!!….ma vaaaaa!!!

  • Titti, 22 Agosto 2021 @ 21:36 Rispondi

    @ale devo essere onesta, anche io disprezzavo le amanti, da donna sposata ero dalla parte delle mogli per principio. Da donna ero solidale con il genere femminile e mai mai mai avrei pensato di poter fare una cosa così brutta ad un’altra donna. Ad una moglie come me poi. Opinioni che pur non esternando, avevo fortemente radicate, e invece poi ..ho fatto un casino. Ho offeso la sua e la mia dignità per un omuncolo egoista come pochi e vigliacco . Vorrei tanto che anche lei gli tirasse un bel calcio nel sedere lasciandolo in mezzo ad una strada senza soldi , casa, famiglia e comodità. Altro che avere due donne sottomano che soddisfano il 200% dei desideri. Ognuno di questi uomini dovrebbe provare a perdere tutto, ma proprio tutto… Sai come rimpiangerebbero ciò che hanno disprezzato, offeso, ferito e buttato via?! ( Moglie e amante non fa differenza).

  • elleelle, 22 Agosto 2021 @ 20:00 Rispondi

    @Lia, Ariel,
    Anche secondo me i veri deboli sono pochissimi. La maggior parte è semplicemente molto brava a farsi i giusti calcoli per avere capra e cavoli il più a lungo possibile.

  • Ross, 22 Agosto 2021 @ 18:38 Rispondi

    Leggere il tuo commento Giada mi ha dato davvero molto conforto…tanti anni come nel mio caso, e tu che un anno dopo hai ritrovato la tua serenità…. Davvero brava! Spero di avere la tua stessa determinazione e tra un po’ di tempo di riuscire a guardare al passato con il tuo stesso spirito,

  • Ariel, 22 Agosto 2021 @ 16:26 Rispondi

    @caraLia
    “ Io, @Ale, sono dell’idea che la tipologia di uomo codarda, che ci ama ma non ha il coraggio, sia una minoranza.
    Parliamo di uomini che quando c’è stato da tradire, mentire, rischiare, il coraggio l’hanno tirato fuori. Io vedo sempre più strategia nei racconti che leggo qui e sempre meno mancanza di coraggio.”

    Si concordo anche secondo me è un modo inconscio di trovare giustificazioni a vere manipolazioni fatte apposta solo per averci i propri bisogni soddisfatti
    Inutile e pure dannoso raccontarsi la tavoletta del povero “NUGNEAFA” e cioè il debole
    DEBOLE DE CHE??

    Mah appunto tutta sta debolezza le tradire tutti a lungo tempo Bugiardo con ogn8 donna e persona del suo entourage pubblico
    Ah quello non è affatto fragile deboluccio
    Questa immagine è frutto ,di atavico condizionamento Machista a cui tutto è dovuto tutto è giustificato da SECOLI

    E purtroppo mai come ADESSO QUESTO ADESSO. Che si vive la PAGINA SCURISSIMA della condizione della Donna i in mano di regimi dittatoriali Talebani!!

    Mi scuso CaroAlessandro ma secondo me in ogni pieghina pure qui in occidente si è tutti RESPONSABILI della carente o mancata in alcuni casi CONSAPEVOLEZZA del cosa contiene davvero il maschilismo quali credenze ancora rispetto alle Donne??

    Si qui ovvio il tema sono le relazioni affettive uomo e donna e pure di matrimonio ovviamente una relazione di amantato si porta appresso il matrimonio
    Proprio fallito e poi le dinamiche hanno origini antiche ,ma se ancora oggi STIAMO A GUARDARE DA FUORI le donne Afgane o non importa dove ma tutte quelle che sono BAMBINE STUPRATE VENDUTE MESSE AL BUIO DI TUTTO COSE DA SFRUTTARE

    Ecco da dove viene o o debole…..
    O o che NUNGNEAFA
    O o da giustificare sempre

    Con questo intendo dire che le vere motivazioni fanno parte di noi tutti e della Storia antica che purtroppo NON È AFFATTO UNA PAGINA CHIUSA!!!

    Scusami tanto ma non posso impedirmi di piangere dentro di fronte a ciò che ci circonda e che non sono pagine scritte da Giornalisti ma Giornalisti che ci raccontano ciò che vedono e vivono stando dentro al vera realtà di questi accadimenti

    Sembra incredibile ma il debole ha origini Del antico machismo che così antico NON È AFFATTO!!!

    • alessandro pellizzari, 22 Agosto 2021 @ 19:10 Rispondi

      Cara Ariel parliamo dell’occidente ma in questi giorni la cronaca ci dice che per le donne può esserci ben di peggio. Comunque dobbiamo migliorare. Il problema sono anche le donne. Su facebook soprattutto ci sono ancora donne che dicono che chi va con uno sposato o se la va a cercare o è scema. Senza contare che ci sono anche quelle che parlano ancora di zoccole rovina famiglie. E non sono tutte mogli inferocite per le corna. E sono il 20% degli utenti della mia pagina social

  • elleelle, 22 Agosto 2021 @ 10:56 Rispondi

    @Lolly
    Proprio così, sono d’accordo con te, troppo spesso gli uomini si “lasciano vivere”, senza davvero decidere niente.
    Peccato perché così varie persone restano bloccate in una situazione di stallo. Tu hai scelto, adesso la tua vita – e la tua felicità – sono nelle tue mani. Anche se sei sfiduciata (ed è comprensibile), sei tu che decidi liberamente per te stessa.
    Rinunciare ai propri bisogni, anche fisici, per mantenere un rapporto pratico e di facciata non è una gran scelta e lo dico anche per esperienza personale. A volte non si può fare altrimenti ma quando si potrebbe, bisognerebbe cogliere l’occasione.

  • Lolly, 22 Agosto 2021 @ 08:09 Rispondi

    Certoooooooo…..@ ellelle….il sesso è il motore di tutto!!…io da ex moglie riconosco di essere stata la prima dei sue ad essermi raffreddata..e di conseguenza arriva il tradimento. Non do colpa al mio ex marito di aver cercato altrove ma di aver tenuto due piedi in una scarpa si!..e non se ne sarebbe andato se non fosse stato scoperto mettendo io stessa la parola “Fine”!!…Sono le mogli che decidono se tenerselo o mollarlo…loro non decidono un bel nulla!!!

    .

  • Dubbiosa, 21 Agosto 2021 @ 23:35 Rispondi

    Cara @lia ho infatti deciso di non vederlo e di sparire. Come del resto fa lui,ogni volta è con lei.cioe sempre. Basta ora, voglio farcela.

  • Dubbiosa, 21 Agosto 2021 @ 23:30 Rispondi

    Cara outlier ho deciso di provare a resistere e non vederlo domani, ho paura di ricrollare e durante questo mese di ferie me la sono abbastanza cavata con sole, mare, nuoto e un po di relax . Non voglio rientrare nel vortice e sono certa che rivedendo lui potrei risprofondare. Per di più un parente di, credo, ventesimo grado della moglie è purtroppo per lui morto, e sono partiti per trovare i parenti di lei in una località di mare e ovviamente indovina??si è dileguato.ma come fa???santo cielo.in ogni sua parola percepisco bugie.in ogni parola. Anche il buongiorno che mi manda ogni mattina e la sua buonanotte, messaggi quotidiani da 5 anni a questa parte, li trovo falsissimi.tutto falso.sono 30 giorni che non lo vedo e spero che questo distacco possa davvero aiutarmi. Tu come stai?

  • elleelle, 21 Agosto 2021 @ 23:23 Rispondi

    @Outlier
    Ma come abbiamo visto, di problemi gliene restano mille altrimenti non continuerebbero ad orbitare, tornare, contattare, seguire, aprire profili social da cui spiare… Sono dei poveretti, nel senso denigratorio del termine.

  • Outlier, 21 Agosto 2021 @ 21:49 Rispondi

    @ellelle credo che anche se è finito il sentimento per la moglie, restano comunque per tutto il resto. Fare una scelta verso un’altra persona è un atto di coraggio che non non hanno. Quindi loro preferiscono restare dove stanno perché tanto il sesso lo trovano fuori (illudendo però a spese dell’amante) e dentro casa hanno comunque la serenità che permette loro di vivere una vita abbastanza tranquilla e serena senza avere problemi. Tanto se l’amante diventa pesante la scaricano e se ne trovano un’altra “più bella che problemi non ha”

  • elleelle, 21 Agosto 2021 @ 16:45 Rispondi

    @Lolly
    Se una persona non prova più attrazione per il coniuge ufficiale, non è mica obbligato a restare a casa. Se l’attrazione fisica e il sesso sono così importanti da portare a un tradimento, perché non scegliere l’amante? Tanto l’altro rapporto è comunque finito.
    Ci possiamo girare attorno finché vogliamo ma andiamo sempre a parare lì, alla fine.

  • Lolly, 21 Agosto 2021 @ 16:16 Rispondi

    @ Molly…il toro quando vede una mucca, secondo te pensa all ‘Amore?…è una questione di istinto, che puoi reprimere perché la società, l’educazione, la religione ti impongono di farlo…ma è insito nell’essere umano. E cara @ Molly…a parte qualche
    sincero ed onesto maschietto la relazione di cui tante amanti parlano in questo blog è più attinente al bisogno di appagamento sessuale che altro…poi…come dice @ Alessandro si crea una dipendenza reciproca alla quale nessuno dei due vuole rinunciare, ma siamo lontani dalla parola Amore…

  • Stefania B., 21 Agosto 2021 @ 12:14 Rispondi

    Dopo il primo anno ho intuito le montagne di balle . Poi gli ho dato un ulteriore anno aimé! Tante motivazioni plausibili per rimandare e chiedere quel tempo indefinito che ti logora mente cuore e anima. Ma bisogna fare un bilancio della situazione e guardare in faccia la realtà. Anche io avevo paura di perderlo ma poi a forza di soffrire ho capito che non l’ho mai avuto e che uno cosi non lo vorrei mai. Perciò ho chiuso la situazione anche se con tanto dolore ma conscia di dover riprendere la mia dignità e i miei valori che ho permesso venissero messi da parte. Penso che la moglie non sapesse nulla oppure facesse finta di niente per convenienza non so ma a questo punto non importa. Mi ha tolto la fiducia nel mondo e ci vorrà tempo per riprendermi, questa volta di più ma la vita è anche questo . Importante è consapevolizzare l’accaduto e non darsi troppe colpe perché è lui la brutta persona quella scorretta.

  • Molly, 21 Agosto 2021 @ 12:10 Rispondi

    Io sono sempre più convinta che anche per certi signori uomini si tratti di dipendenza come per le donne amanti.
    Non ce la fanno a staccarsi specie se le relazioni sono durate un bel po’: si è parte della loro vita, anche se marginalmente, sono situazioni che creano il caos ma anche lo stare bene e non riescono a vedere la loro vita senza quegli attimi di follia e spensieratezza.

    Non importa se non condividete. Io la penso così.

    Proprio come il gioco d’azzardo crea dipendenza senza che ci siano sostanze esterne, così la dipendenza da amante è reciproca.

    • alessandro pellizzari, 21 Agosto 2021 @ 15:14 Rispondi

      Un po’ di dipendenza c’è sempre e quindi anche negli uomini.aggiungi che negli uomini c’è molta paura che le amanti facciano pazzie Denunciandolì alle mogli è il motivo principale per il quale si fanno lasciare e non lasciano

  • Molly, 21 Agosto 2021 @ 12:03 Rispondi

    Io la vedo diversamente @Lolly! Per me un toro che vede la mucca e ribalta rutto ciò che li separa pur di averla è l’equivalente della persona innamorata sul serio che butta tutto all’aria pur di stare con l’amante.

    Interessante come la stessa immagine susciti interpretazioni così diverse.

  • Lia, 21 Agosto 2021 @ 10:22 Rispondi

    @Titti, il risultato era duplice:

    Sapeva che parlandoti esclusivamente di sesso tu non ci saresti stata.

    Farti innamorare.

    Purtroppo il suo comportamento prima della ferie mi fa pensare che ci sia molta strategia e poca sostanza.
    Fatti solo una domanda. Un uomo realmente innamorato si sarebbe mai comportato così?

    Io, @Ale, sono dell’idea che la tipologia di uomo codarda, che ci ama ma non ha il coraggio, sia una minoranza.
    Parliamo di uomini che quando c’è stato da tradire, mentire, rischiare, il coraggio l’hanno tirato fuori. Io vedo sempre più strategia nei racconti che leggo qui e sempre meno mancanza di coraggio.

  • Piccola, 21 Agosto 2021 @ 09:24 Rispondi

    @Ale ciao. Ieri ha richiamato. Non ho risposto. È bloccato ma lo fa da un altro numero o con anonimo. Patetici farlo dopo mesi, ogni tre mesi. Come racconti tu sarà preso dalle sue voglie. Visto che ha dichiarato di aver capito di amare la moglie dovrebbe desiderare solo e solo lei. Vorrei davvero che la moglie lo recasse a chiamarmi visto che ha scaricato tutto su di me e mi fa ancora passare per quella che gli moriva dietro.

    • alessandro pellizzari, 21 Agosto 2021 @ 15:17 Rispondi

      Non rispondete mai a numeri che non conoscete o sconosciuti. E se vi capita dopo un secondo che lo riconoscete sbattetegli il telefono in faccia

  • Lia, 21 Agosto 2021 @ 08:32 Rispondi

    @Dubbiosa, è la tua vocina interna che ti dice che vuoi altro.
    La sensazione di schifo l’ho provata anch’io.
    Mi sentivo sporca perché da un certo momento in avanti diventa più chiaro che si viene utilizzate prevalentemente per sesso. È inutile, noi donne lo percepiamo.
    Ascolta te stessa e non andare contro quello che la tua vocina ti sta dicendo.
    Quello che, secondo me, fa soffrire di più un’amante, è proprio il conflitto interno che si crea fra sentimento e ragione.
    Bisogna che in qualche modo tornino in equilibrio, altrimenti si vive nella sofferenza.
    Ascoltala quella vicina, è parte di te e ti sta parlando.

  • Titti, 21 Agosto 2021 @ 08:10 Rispondi

    @ale, grazie. ” Solo lui può chiamare amore una cosa misera così”. Quanto è vero. Quando io gli dicevo chiamiamolo con il suo nome : sesso . Sesso e basta. E mi poteva anche andare bene. E invece no. Amore amore amore amore mio. Cuore mio . Vita mia. Anima mia. Amore della mia vita. Ti amo. Siamo anime gemelle. Ha dovuto sporcare la parola Amore forse perché, come mi ha scritto una ragazza qui sul blog, lui l’amore non sa cos’è. Mi ha dovuto fare promesse di felicità che io non avevo chiesto, alle quali ho poi inevitabilmente creduto. Tutti accessori inutili, che non avevano ragione di esistere , per poi arrivare al finale indegno prima di partire.per le vacanze con la famiglia ( Certo non erano tutte rose e fiori, vedi elenco delle nefandezze che mi buttava qua e là di tanto in tanto, che ho riportato in un altro post), ma continuo a non capire perché voler distorcere la realtà, nonostante tante interessanti chiavi di lettura fornite dalle ragazze qui, io continuo a non capire che bisogno avesse.

    • alessandro pellizzari, 21 Agosto 2021 @ 09:08 Rispondi

      Uomini che hanno bisogno del fotoromanzo

  • Giada, 21 Agosto 2021 @ 00:17 Rispondi

    Per me questa è la seconda estate da quando ho chiuso una situazione senza sbocco, che durava da 8 anni. L’anno scorso è stato faticosissimo e doloroso, ho passato tutte le vacanze a piangere. Ora mi sembra tutto in discesa e lentamente ho ritrovato serenità ed amor proprio. Perché la verità è che quando ci troviamo in queste situazioni, smettiamo di volerci bene… oggi apprezzo ogni giorno di più la vita e la persona che sono diventata, anche attraverso questa esperienza. Non so se senza il tuo aiuto Ale ce l’avrei fatta. Il counseling ha davvero fatto la differenza per me. Grazie!

    • alessandro pellizzari, 21 Agosto 2021 @ 09:12 Rispondi

      Cara Giada, ho avuto il privilegio di seguire ogni step della tua rinascita. Erano tanti anni di amantato e non era facile, ora sei di nuovo padrona di te stessa e della tua vita. E sei vaccinata contro deboli e cialtroni! Un abbraccio

  • Ariel, 20 Agosto 2021 @ 22:22 Rispondi

    Ma cara Lollo se posso vorrei scriverti che sono la testimonianza vivente di quanto non sia affatto vera questo pensiero corrente e molto comune ormai molte persone pensano che sia impossibile vivere un matrimonio dove anche aspetto del rapporto intimo resta un crescendo di vero entusiasmo e bellezza pure per quaranta e in molti casi di gente che conosco pure di più anni ancora

    Ti ripeto ovviamente si può capire umanamente che chi come te ha vissuto la terribile esperienza del essere tradita che poi non è solo il sesso ma tradire la fiducia totale del proprio partner è ovviamente devastante e anche le persone che a loro volta hanno trad