Foto Pixource da Pixabay

6 ragioni per cui non è facile sostituire un’amante… e lui torna sempre

Sostituire un’amante che ha una certa anzianità di relazione non è affatto facile.

Primo: deve trovarne una che creda alla storiella del sono separato in casa, il matrimonio è al capolinea e basta una spintina… la tua?


Secondo: non deve arrabbiarsi quando scopre balle e bidoni e che i coniugi non sono fratello e sorella al punto da diventare invadente.


Terzo: deve scopare bene come te e fare quei bei giochini che a lui piacciono tanto.

Quarto: deve avere la pazienza di un monaco buddista per tutte quelle feste comandate e weekend e vacanze negate.


Quinto: deve essere una brava psicologa gratis. Pronta persino a fate la discarica emotiva


Sesto: deve essere una brava consulente del lavoro gratis.


Capisci perché, pur millantando che noi non stiamo con voi per sesso e convenienza e che se fosse così ce ne troviamo dieci domani, torniamo sempre?

Non è facile sostituirvi, mentre non costa nulla riprovarci.

Basta un “come stai”? Se reagite male lui ribatterà : “volevo solo sapere il tuo stato di salute, sai, in tempi di covid…” e farà anche quello che ci rimane male perché fate le maleducate mentre lui è un boyscout. Se gli va bene e rispondete educatamente lui ci riprova. 

Non costa nulla, non ha la vostra dignità e correttezza

Sincerely yours

Condividi:

553Commenti

  • Nina, 15 Maggio 2021 @ 21:28 Rispondi

    Condivido un momento di fragilità. Sapete che ormai ne sono abbastanza fuori, ma mi é capitato x lavoro di vedere la moglie del mio ex (quella sposata dopo che lo avevo lasciato) ed è stata una botta. É bellissima, piena di fascino e di talento, simpatica, intelligente, colta, brillante..a me di lui non importa nulla, però in me é comunque scattato un confronto che normalmente non scatta, e mi sono vista, in tutto (lo dico oggettivamente) molto “meno” di lei. Ho sicuramente delle qualità, ma lei è eccezionale in tutto e x di più non se la tira, sembra pure una bravissima persona, io mi sono sentita un brutto anatroccolo..é stato fortunato, alla fine. Ci ha sicuramente guadagnato (che x altri versi ci abbia guadagnato anche io é sicuro, ma non cambia come mi sento), il pensiero “lei è meglio di me” non mi abbandona da ore..cosa mi succede?

    • alessandro pellizzari, 16 Maggio 2021 @ 09:46 Rispondi

      Quando capirete che una donna tradita non è il competitor e che lui ha scelto un pacchetto non una donna che ha tradito. Lui sceglie il pacchetto famiglia o, se preferite, il matrimonio azienda

  • Lolly, 15 Maggio 2021 @ 20:49 Rispondi

    Certo è che osservando tutte queste testimonianze viene da pensare:…ma di quale Amore stiamo parlando?…esiste???…o sono reminiscenze dell’età che fu?…sarà forse per questo che chi è disilluso e realista preferisce restare dov’è anche senza forti emozioni?…e invece, chi vive di passioni, nuove sensazioni e sfide, difficilmente si accontenta di ciò che ha?…ad ognuno la sua scelta…

  • avvocatodistrada, 15 Maggio 2021 @ 19:44 Rispondi

    io ci sono salvo imprevisti a Venezia,
    dovro’ essere omissivo con mia moglie e dire una cazzata a lei,
    paradossalmente il problema principale è lei.
    buona serata, vi leggo sempre.

    • alessandro pellizzari, 16 Maggio 2021 @ 09:48 Rispondi

      Prenota presto posti limitati. Se viene love vi metto nello stesso tavolo

  • cossora, 15 Maggio 2021 @ 17:39 Rispondi

    @love, tesoro ciao.
    Scrivi “quanto fosse vero quell’articolo della stampella del matrimonio, dove una volta tolta, si fanno i conti con la realtà” si facessero tutti i conti che vogliono, magari li falsano e fanno anche quadrare il bilancio.
    E noi che si fa? Si sta qui a sperare che li becchi l’agenzia delle entrate?
    Ma chi se ne frega! Non è un problema nostro, quanta vita sappiamo esser passata oltre le sbarre della gabbia dorata?
    Ora che ne siamo fuori, ci giriamo a vedere se restano in piedi? Cazzi loro 🙂

  • cossora, 15 Maggio 2021 @ 17:33 Rispondi

    @pipe se ti viene voglia di andare avanti, qualsiasi cosa significhi, non voltarti indietro, non farti domande. Non cercare di capire, non giudicarti con rigidità (del tipo: devo stare sola, devo centrarmi, essere più rigorosa..). Essere troppo rigidi con se stessi rimpiazza l’immolarsi all’altare di qualcuno che non puoi riportare indietro.
    A meno che non lo voglia di sua sponte (ma questo non è ‘agevolabile’ dall’esterno).
    Quindi @pipe, vivi. Ridi, fai la matta, piangi, flirta, balla.. vivi da questo momento in poi e senza pensare di essere superficiale.
    Prenditi tutto ciò di cui hai bisogno, sfamati.
    Hai vissuto un ergastolo? Bene adesso fanculo qualsiasi forma di reclusione o limitazione.
    Tu sai cosa porti dentro, perdonati ogni errore e fregatene del gudizio di chiunque!

  • Viovio, 15 Maggio 2021 @ 14:43 Rispondi

    @Cossy che bel messaggio hai scritto a @piperita, faccio finta sia indirizzato a me! È proprio vero, con il tempo il loro bicchiere si svuota riempendo il nostro 🙂
    Ci sarai a Venezia?

  • Maddy, 15 Maggio 2021 @ 14:27 Rispondi

    @piperita grazie per aver condiviso la tua storia con noi.
    Hai amato, hai dato, hai sbagliato, sei caduta, ti stai rialzando. Le nostre storie sono tutte simili, la durata non ha importanza.
    Resta qui, scrivi quando ti sale la rabbia, esprimi le tue idee in base al tuo vissuto. Questo ti aiuterà piano piano a riappropriarti di quei pezzi di te che avevi ceduto a lui.
    E se puoi, fatti un giro a Venezia.
    Un abbraccio

  • Molly, 15 Maggio 2021 @ 13:54 Rispondi

    Che dire@Dispersa: sono d’accordo con te. Un uomo che ha rischiato tutto ma confessando ha avuto rispetto di me e del fatto che volevo sincerità.

    Era stato lui a mettere sul filo del rasoio il nostro matrimonio ed era giusto che se ne prendesse la responsabilità.

    • alessandro pellizzari, 16 Maggio 2021 @ 09:50 Rispondi

      Vero. Chissà cosa dirà la psicoterapeuta mercoledì prossimo nella diretta Confessare o no?

  • Dispersa, 15 Maggio 2021 @ 13:54 Rispondi

    @Love certo che eravamo stampelle, e nel mio caso lui lo era per me… Ma nonostante la scelta che non avrei mai fatto io questa stampella l’amavo!!
    Ma sai una cosa, quando ci si trova nel limbo, non si sta bene, ci si nutre di emozioni per lo più negative… Tanto la ns parte emotiva non distingue il bene e dal male.
    È quando se ne esce che si vedono le cose per quello che sono!!
    Anch’io non ho chiuso i canali di comunicazione e lo vedo diverso, forse umano… Ieri dopo aver provato ad indagare su di me, sulla mia ritrovata felicità anche se per me è serenità, dopo aver cercato di farmi ingelosire… Mi ha detto che sono una manipolatrice!! E sai cosa?? Lo pensa veramente, troppo tempo senza la sua stampella… Ora secondo me preso un po dalla rabbia, che lui elegantemente non dimostra mai, vede me come una persona stronza, magari negativa, e non ricorda più tutto il resto!!

  • Molly, 15 Maggio 2021 @ 13:49 Rispondi

    Grazie @Lolly! Mi commuovete tutte!!

  • Molly, 15 Maggio 2021 @ 13:21 Rispondi

    @Viovio, Perché mai avrei dovuto affrontare l’amante? A che pro? Come avrei potuto fidarmi di quello che avrebbe potuto dire?

    Si era comportata veramente male, mi aveva preso per il culo facendo finta di essermi amica, ma visto che non dovevo instaurare nessun rapporto futuro con lei, ho pensato di ignorarla e lasciarla al suo destino.

    Dopo che aveva fatto la spavalda facendo commenti a ciò che scrivevo a mio marito sui social media (ovvio che lui era consenziente!), capisci, i miei figli hanno capito dopo e ricordano che taggava tutti i momenti mio marito in maniera davvero inopportuna e continua, ha avuto la faccia tosta di bloccarmi (e anche i miei figli) come se fossimo noi gli invadenti, ma ti dirò mi ha fatto un favore perché così non sono più caduta nella tentazione di curiosare il suo profilo: posso solo dirti che prima che venisse fuori il tutto con mio marito i suoi ultimi post (pubblici!) erano diventati malinconici, urlava che voleva state con lui (generico, senza menzionare il nome ) e ho capito successivamente benissimo di chi parlava.

    Lui stava rallentando e lei soffriva. Ma mettere certe cose “pubbliche ” o sei scema o stai provocando, vuoi far scoppiare la bugna.

    Avevano pianificato segretamente un’attività insieme in cui dovevano andare via un paio di giorni, ma lui non se l’è sentita si è tirato indietro e lei ci è andata da sola gridando al mondo il suo dolore.
    Non mi sarei mai fidata di un confronto con lei, era troppo di parte, troppo esibizionista, troppo estrema e avrebbe detto qualunque cosa pur di mettere in me il dubbio, per farci litigare. No: lei ha messo abbastanza il naso nel nostro matrimonio e non sarò certo io a invitarla per parlarmi di lei e mio marito. Una bella pietra sopra e guardare AVANTI! Ho l’angoscia di incontrarla perché anche lei mi ha fatto del male. Tirava l’acqua al suo mulino.

    Le auguro di trovare la sua felicità lontano dalla nostra famiglia e soprattutto di non provare mai più a prendere per il culo qualcuno facendo la spavalda e fingendo fi essere amica.

    Le è andata male. Devo dire che un uomo che per 4 anni non fa un weekend con te, non si prende ferie per stare con te anche se insisti, beh, fatti due domande. Non mi interessa cosa le può aver detto a voce: i fatti erano chiari. Con lei erano briciole dii tempo.

    • alessandro pellizzari, 16 Maggio 2021 @ 09:59 Rispondi

      Molly ti sei comportata davvero bene come moglie che non se la prende con l’amante (che invece poteva evitare almeno certi atteggiamenti di sfida e scherno) tutte le mogli dovrebbe fare come te. Mi piacerebbe conoscerti a Venezia penso che tutte le girls ti accoglierebbero bene hai imparato a casa di Ale a dire fermamente la tua ma in modo moderato. Quel tentennamento di tuo marito la dice lunga sulla sua convinzione sull’amante

  • Ariel, 15 Maggio 2021 @ 12:37 Rispondi

    Molly, 14 Maggio 2021 @ 11:27

    Cara Molly mi riferisco a questo tuo post sopra con data di riferimento

    Ci tengo tantissimo a METTERLO IN EVIDENZA per la BELLEZZA STUPENDA CHE HA in ogni tua parola e verbo e aggettivo espresso così BENE E NEL VERO BENE
    Che ecco che commentandolo spero che venga LETTO E RILETTO perché sei riuscita davvero a esprimere la UNICA VALIDITÀ del proncio CONCRETO DEL ESSERE SE STESSI così come si è ognuno con la propria essenza storia emozioni e fragilità e tutto sia in positivo che in negativo

    UN VERO INCONTRO come tu giustamente lo hai definito SUBLIME tra te e tuo marito.

    Infatti FUNZIONA SOLTANTO LA VERITÀ REALTÀ DI NOI STESSI
    Indipendentemente da qualsiasi esperienza vissuta

    Che possa aiutare quelle persone che fragili e spaventate non hanno ancora per adesso avuto a forza del mostrarsi ESPLICITAMENTE A VIVAVOCE con la loro REALTÀ DI AMANTI SEGRETI e cioè VERI TRADITORI DI TUTTO
    A partire da loro stessi

    Infatti tradire se stessi porta DOLORE negatività che si infila tra le trame della propria tela di vita

    Meglio UNA BRUTTA VERITÀ
    DI UNA ETERNA PESSIMA BUGIA!!

    Ovviamente TUTTI ABBIAMO IL DIRITTO DI POTER SCEGLIERE Di vivere o proseguire a condividere la vita col partner
    Ma alla VERA LUCE DELLA VERITÀ REALTÀ

    Continuo a sostenere la via della cura psicoterapica individuale che sicuro può aiutare quelle persone che ancora stanno nella PRIGIONE DELLA MENZOGNA
    Prigione che si sono costruiti da soli e spesso senza rendermene conto

    Che BELLA TESTIMONIANZA Cara Molly
    Solo così FUNZIONA!!!

  • Lia, 15 Maggio 2021 @ 12:27 Rispondi

    @Piperita Patti fanno così. Scelgono e poi vedono se riescono a farti piacere le loro condizioni. Anche il mio ha fatto lo stesso.
    Non è stato scoperto ma quando sono uscita di casa ha capito che non avrei più accettato nulla.
    Adesso ho anche il dubbio che lui abbia scelto.
    È più probabile che sapesse dall’inizio da che parte andare, anche in caso di scoperta…
    I meccanismi che sono scattati con la moglie del tuo ex sono semplici da capire.
    L’obiettivo è uno solo… Far credere alla moglie che sono ancora innamorati. Recuperare il controllo di una relazione trascurata da anni di amantato oppure che ha subito uno scossone come la scoperta.
    Recuperare il controllo non vuol dire recuperare la relazione. Quelli che continuano a cercare l’ex amante per me non hanno recuperato un bel niente. Hanno solo passato lo straccio per pulire la polvere. Non possono più permettersi una relazione simbiotica come prima perché adesso è troppo pericolosa.
    @Piperita, hai fatto bene a chiedergli di non scrivere più. È giusto che lui faccia i conti con la sua condizione. Adesso è finalmente evidente per noi quanto fossimo stampelle.
    Non scelgono di chiudere ma di fatto chiudono.
    Fare in modo che il rapporto non spicchi il volo o che venga declassato è una chiusura forte quanto quella di chi ha il coraggio di metterci la parola fine.
    Come vedi il coraggio di chiudere ce l’hanno, ma tentano prima di strappare le condizioni migliori possibili.

  • Love, 15 Maggio 2021 @ 12:20 Rispondi

    @Alessandro sto cercando di organizzarmi per Venezia, ti mando una mail così mi dai delle indicazioni.
    Mi piacerebbe veramente partecipare all’incontro che hai organizzato.

    • alessandro pellizzari, 16 Maggio 2021 @ 10:00 Rispondi

      Sembra che venga anche ads così siamo in tre uomini. Per ora

  • Piperita Patti, 15 Maggio 2021 @ 12:07 Rispondi

    @cossora, @ viovio! Vi ringrazio per le parole di conforto. È difficile riuscire a venirne fuori quando ci si sente sbagliate dentro! Stare nella casa di Ale mi aiuta a fare quel percorso di analisi della mia storia passata con occhi meno inclementi verso me stessa. Vi abbraccio.

  • Piperita patti, 15 Maggio 2021 @ 11:53 Rispondi

    Esatto @ale… Cheddire! Rimane in me un profondo sentimento di colpa verso me stessa per quello che è successo. Devo fare i conti con questo è con tutto quello che è stato il mio trascorso con lui. Sto cercando di ripercorrere la lunga nostra storia per ritrovare il bandolo della matassa che è diventata la mia vita. Sicuro che ho sbagliato. Ho sbagliato tanto. Ma purtroppo non posso tornare indietro. Devo riuscire a trovare il modo di perdonarmi un pochino per poter andare avanti…..

    • alessandro pellizzari, 15 Maggio 2021 @ 11:58 Rispondi

      sarebbe ora

  • Molly, 15 Maggio 2021 @ 09:00 Rispondi

    Sai @Cossora se mi fermo a quel priodo in cui mi mentiva, la toccava e mi criticava, se fosdi ancorata a quei momenti non potrei vedere la vita con ottimismo. Non si può cancellare ciò che è stato. Si può solo accettarlo. Mi ha provocato un dolore enorme. Ma quello che si può fare è scrivere il presente e gettare le fondazioni per un futuro diverso.
    Un po’ come chi ha rubato o si è drogato: lo ha fatto!! Non si cancella. Ma se pensi che la persona sia anche altro e le vuoi dare una chance, lo puoi fare. Altrimenti chi sbaglia è condannato per sempre? Capisco perché le persone hanno paura di rivelare le loro scelte sbagliate se vengono giudicate in toto come dei mostri.

    Tutti possiamo sbagliare. E tutti possiamo ricevere una chance per farci vedere che sono cambiati. Una! Io la vedo così.

    • alessandro pellizzari, 15 Maggio 2021 @ 11:23 Rispondi

      Il passato non può scomparire ma deve cicatrizzare. E, una volta diventata cicatrice, darà fastidio solo quando cambia il tempo. Così si può andare avanti. Un matrimonio non si ricostruisce, si rifonda dalle sue ceneri. Se le fondamenta sono rimaste

  • cossora, 15 Maggio 2021 @ 08:56 Rispondi

    @piperita ti sei sentita perdente? Ce l’ho. Ti sei sentita scartata? Ce l’ho. Ti sei sentita di valere ancora meno di quella che ha tradito con te perchè per lei non provava più niente? Ce l’ho. Gli hai chiesto di bloccarti ovunque, per il tuo bene? Non l’ho fatto ma l’ho pensato, quindi ce l’ho.
    Adesso ti senti stupida perchè hai capito di aver lottato con un mulino a vento?
    Perfetto.
    Non ci crederai, ma sei sulla strada giusta!
    Prossimo step è chiederti ‘dove lo metto tutto questo amore?’.
    Poi piagnucolare ‘ok, lo buttiamo via, buttiamo via tutto’ (peccato? e si, ma sai quanti peccati farai!)
    ..poi non lo ami più.
    Semplicemente il suo bicchiere si svuota e riempie il tuo.
    Puoi iniziare da un’altra parte, quando vuoi, nella misura che vuoi. Ricordati che sei una meraviglia 🙂

  • Lolly, 15 Maggio 2021 @ 08:49 Rispondi

    Grazie per la risposta che mi hai dato@ Molly. Sei una donna matura ed ami davvero tuo marito. Ti auguro di cuore di vivere la vita che meriti..

  • Piperita Patti, 15 Maggio 2021 @ 08:13 Rispondi

    @ale proprio per quello che dici, cioè che se lui avesse rinegoziato, a suo tempo, quando io lo avevo lasciato la prima volta , e lui aveva avuto la possibilità di “rinegoziare” come tu dici, per restare con la moglie che, comunque, a prescindere, lo ha sempre voluto, non mi si sarebbe riproposto come amante anche dopo il mio “ ritorno”. Quello che voglio dire è che non tutti i mariti fanno come quello di @molly che si mettono in discussione e lavorano con la moglie per superare il loro momento buoi. C’è ne sono altri che invece danno un colpo al cerchio ed uno alla botte per tirare avanti, senza aver voglia di prendere in mano la situazione, tanto, in fondo, lui , in quella situazione non ci stava poi così male, e alla fine , chi ha preso posizione siamo state la moglie ed io.

  • Piperita Patti, 15 Maggio 2021 @ 07:43 Rispondi

    @ale eppure era così , ovvero, spendeva parole d’amore per me è lo faceva anche , seppure diceva che non riusciva a staccarsi dal dovere nei confronti della moglie. E penso che sicuramente anche lui volesse bene alla moglie. Ma fino all’ultimo minuto prima che io lo lasciassi definitivamente qualche mese fa, lui mi spergiurava anke. Quello che voglio dire è che lui , in tutta la nostra storia ha fatto in modo che a decidere fossimo io e la moglie: la moglie di continuare a stare con lui ed io a lasciarlo. Che poi lui adesso abbia completamente ristabilito il suo rapporto con la moglie , questo è una conseguenza di scelte che ha però fatto fare a noi due donne….. in fondo lui voleva tutte e due , e anche con me sarebbe andato avanti all’infinito a parlarmi con parole d’amore ( e nel frattempo stare serenamente con la moglie) se io non gli avessi detto che di lui non ne volevo più sapere.

    • alessandro pellizzari, 15 Maggio 2021 @ 11:31 Rispondi

      Ti amo ma… rimango con lei. Nel gioco della torre buttano giù quasi sempre voi e mentre cadete vi urlano: ti amo tantoooooooooo!

  • Love, 15 Maggio 2021 @ 07:37 Rispondi

    @Cossora, e @Piperita Patti, ho letto i vostri due commenti, e oggi mi trovo molto in linea con voi, sul fatto che se anche avete chiuso, qualche contatto è rimasto con l’ex…cosa che succede anche a me, causa lavoro, e causa la mia posizione di rilievo nella comunità.
    Ma vorrei dire anche ad @Alessandro, di quando anche l’articolo sulla stampella, sia veritiero.
    Io non l’ho mai bloccata, ma non ho mai nemmeno guardato se ci fosse o no, ma ho proprio chiuso.
    Non vi ho mai nascosto che il mio sentimento è rimasto invariato, ma la vita va avanti.
    L’ho rivista, e se posso essere sincero imbruttita, sofferente, seppur nella sua eleganza.
    A quanto pare il suo percorso l’ha portata a sedersi con lui, ma nel suo discorso, mi ha colpito una sua affermazione, quando giustamente lui ha chiesto come mai non sentiva più parlare di me, naturalmente la scusa troppo lavoro suo.
    Ma quando mi ha detto: “sai guardato la realtà è tu non c’eri più, ed ho detto ho detto a lui, se si accorgesse di me, se gli piacevo ancora, perché non mi toccava più, ed a dovuto ammettere che era dispiaciuto, ma non ha fatto nulla, ma abbiamo dovuto aprire una crisi coniugale.”
    Sapete, tutto quel discorso, non mi ha nemmeno toccato, ma è stato quel…”tu non c’eri più!” per farmi dire, quanto fosse vero quell’articolo della stampella del matrimonio, dove una volta tolta, si fanno i conti con la realtà.

    • alessandro pellizzari, 15 Maggio 2021 @ 11:32 Rispondi

      Love vieni a Venezia? Te lo meriti proprio

  • Dispersa, 15 Maggio 2021 @ 07:27 Rispondi

    @Molly… Anche se le statistiche dicono tutt’altro… Io credo nel Vs matrimonio, magari l’eccezione che conferma la regola, ma un uomo che tradisce e che potrebbe minimizzare ad un certo punto decide di confessare è un uomo che sa amare e sa chi amare!!
    È un uomo che ha scelto!!

  • Ariel, 14 Maggio 2021 @ 23:44 Rispondi

    Si in effetti @Maribel sicuro può esserci casi come dici tu
    Infatti ad esempio quando mogli di un manipolatore negativo tradiscono il proprio marito come a tentare nella disperazione una via di fuga

    In effetti le motivazioni possono essere le più diverse

    Non intendevo dire con debole in senso negativo ma sicuro in alc7ni casi il fatto soprattutto di non dire a casa nulla per molto troppo tempo è un segno di fragilità interiore personale

    Comunque a volte tipo in realtà di relazioni tossiche con vera gente MANIPOLATIVO negativa
    Mariti che stanno senza una vitalità una affettività da iceberg ecco credo sia una via di fuga ,certamente che dopo occorrerebbe fare chiarezza in casa pure se non si delinea ancora nessuna realtà concreta di formare nuova coppia con amante

    Perché infatti tradire significa sicuro la dimostrazione che esistono seri grossi problemi nella coppia.

  • Viovio, 14 Maggio 2021 @ 23:40 Rispondi

    @Cro dove sei finitaaaaaaa??? A Venezia ci sarò, ho fatto i salti mortali e rischiato il linciaggio in famiglia ma chissene vi voglio incontrare!

  • Viovio, 14 Maggio 2021 @ 23:32 Rispondi

    @Piperita ci sono uomini che non sanno scegliere e donne che fanno scelte di merda in fatto di uomini :-p
    Resta qui con noi e resisti!

  • Piperita Patti, 14 Maggio 2021 @ 21:53 Rispondi

    @ale, @tutte. Come avrete capito io esco da una storia di amantato di tipo ergastolo. Durante tutta la nostra storia, non ho mai voluto interferire nelle relazioni tra marito e moglie e non ho mai chiesto a lui quali meccanismi fossero scattati dal momento in cui lei ha scoperto la nostra relazione. Io credo che lui si sia destreggiato in maniera equalitaria tra me e la moglie dispensando parole di amore a tutte e due senza andare nello specifico a spiegare le motivazioni della sua indecisione nel voler prendere una decisione. Credo che abbia voluto lasciar fare a noi. La moglie, pur sapendo della mia presenza per anni, non ha mai voluto lasciarlo. Io ho provato a lasciarlo e poi, quando sono riuscita a farlo (questo qualche anno fa), ho commesso l’errore, dopo 6 mesi di CDS di pensare di esserne fuori, e l’ho ricontattato per fargli gli auguri di Natale…..errore madornale perchè, io invece, ancora non ne ero fuori per niente e lui mi si è riaccozzato di nuovo con la variante che però oramai aveva deciso definitivamente che stava con la moglie e quindi , si, mi amava, ma la sua scelta era di stare con lei. Io gli chiedevo di esserci per me, gli chiedevo solo di farmi sentire che era con me e mi supportava……ma ero un’illusa, probabilmente malata di dipendenza affettiva nei suoi confronti. E quando poi, pochi mesi fa, sono riuscita a vedere finalmente quello che veramente era il nostro rapporto ( non- rapporto) ho chiuso. Gli ho detto di non contattarmi mai più, per favore, per il mio bene. E così, non l’ho più sentito. Io sono ancora nel mezzo del mio mare in tempesta….ma per fortuna, lui non si fa sentire, ……mi sta obbedendo……probabilmente gli va bene così ……ha sempre fatto in modo che fossimo noi a fare la scelta definitiva con lui. La moglie lo ha voluto tenere……io non ce l’ho fatta. Ci ho messo tanto a capirlo…..non voglio giustificarmi. Voglio solo dire che ci sono uomini che non fanno nulla per scegliere…..fanno in modo che sia una delle due che “gliela dia su” così poi loro si sentono di avere la coscienza pulita. Triste. Molto tristE.

    • alessandro pellizzari, 14 Maggio 2021 @ 22:52 Rispondi

      Improbabile che se è rimasto con la moglie abbia speso con lei parole d’amore per te. Chi resta deve rinegoziare e una delle conditio sine qua non per restare a casa è chiudere con l’amante e riprovarci col coniuge, sesso compreso

  • Ariel, 14 Maggio 2021 @ 21:11 Rispondi

    Cara Molly grazie di aver scritto e risposto davvero con tanta pazienza nel cercare di spiegarci il tuo e
    Di tuo marito percorso di nuova coppia nuova vita amorosa nuova esperienza

    Sai leggendoti in questi tuoi lunghi e recenti messaggi ho riflettuto su me stessa e il perché restavo dubbiosa non certo sulla ottima tua e di tuo marito buona intenzione e ottimo vissuto alla luce del presente da voi stesso conquistato giorno per giorno

    Si mi sono resa conto che ognuno ,forse,vede ke esperienze degli altri con i propri “ occhi interiori” che inevitabilmente si rifanno al proprio vissuto

    Ecco che sicuro ho pensato ,forse,nel mio caso di esperienza la ho visita diversa e opposta alla tua
    Un lunghissimo matrimonio senza davvero nessuna infedeltà tante naturali incomprensioni e problemi come in ogni coppia di lungo corso può sicuro capitare ,ma ecco che non sapendo cosa significhi tradire e essere stata tradita ho sempre pensato che non avrei mai sopportato di essere stata tradita

    Per me è anche per mio Caro Marito era un valore tipo asse portante del nostro amarci

    Ma ecco che forse che il mio vissuto sicuro mi fa vedere le cose in modo diverso

    Anche perché poi sono stata una amante inconsapevole di esserlo
    Una vedova convinta da uomo CIALTRONZO che mi disse sono divorziato da anni e zero figli

    Vabbè come sai ho vissuto la relazione manipolative negativa e pure tossica così ebbi molto patire alla idea che la moglie del ex stava ignara della Mio essere in relazione conn suo marito

    Un vero casino difficile pure da spiegare perché un conto è essere consapevoli di ciò che si vive al 100/100 e cioè da iniziò sapere che almeno uomo che ti dice sto libero credi che dica il vero

    Scoprirlo dopo fa male ,ma certo che mi ha insegnato la esperienza che stavo dipendenza affettiva lo ho scoperto nella relazione tossica con ex
    E poi la terapia tanta mi ha fatto davvero vivere di nuovo al meglio per me stessa

    Ecco che quindi sicuro da un lato mi sento che non potrei accettare un tradimento per nessun motivo
    Sto con i gelosi o meglio amore deve essere esclusività per me
    E poi ecco che avevo vissuto una dipendenza affettiva con ex che misi un poco di tempo quasi 9 mesi prima di riuscire a fare un vero no contact e blocco totale

    Così ecco che ti leggo e veramente ti ammiro tanto per la tua voglia di amare così tanto da riuscire a vivere il nuovo presente con animo fiducioso e sereno

    E quindi che possiate davvero sposarvi DI NUOVO
    Infondo è proprio come hai scritto che perché funzioni una relazione a due amorosa occorre NON DARE NULLA PER SCONTATO

    Sposarsi ogni giorno o meglio scegliere di stare insieme giorno per giorno

    Così facemmo con mio Caro Marito e a forza di sommare i giorni arrivammo a 40 lunghi anni finché morte non ci ha separato

    Cara Molly sei una vera forza della natura e ti auguro davvero ogni bene per ogni giorno giorno per giorno.

  • Viovio, 14 Maggio 2021 @ 20:21 Rispondi

    @Molly sposo in pieno l’ultimo commento di @Maddy, anche io ti leggevo superficialmente perché non mi piacevano i tuoi toni e anche se su certi aspetti condividevo i tuoi pensieri, nella maggioranza percepivo un gran moralismo.
    Mi ha colpito molto quello che provi per tuo marito, lo ami veramente tanto e saper perdonare non è da tutti. Credo sia stato il gesto d’amore più grande, perché si capisce ci credi sul serio nel tuo matrimonio e lui è veramente fortunato. Ti e gli auguro di essere degno di tutto quello che gli stai dando. Quando hai scoperto il tradimento hai affrontato la sua amante? Come ha reagito questa donna alla chiusura?

  • cossora, 14 Maggio 2021 @ 19:07 Rispondi

    No @vio.. non promette più nulla, si dimostra sempre più tormentato, si presenta come un uomo in crisi, dice che mi ama che ama i miei figli.. come se fosse una crisi destinata alla risoluzione, perchè sta facendo tutto per coronare il sogno: separarsi e stare finalmente con me.
    Che sono io, che sono sempre stata io e che sa cosa vuol dire vivere senza di me.
    Io inizialmente ho provato (poco) a farlo ragionare, ma ho smesso. Non ci credo. Non perchè lo pensi bugiardo (magari lo è ma l’intuito mi dice altro).. non credo sia in grado.
    Senza contare che ‘assistere’ a tutto questo ha fortemente influenzato la visione virile che avevo di lui.

  • cossora, 14 Maggio 2021 @ 18:55 Rispondi

    @Molly tu sei splendida nelle cose che dici. E in come sei credibile.
    La questione che mi porrei io è: ma fermarsi in due e fare un check è la stessa cosa di fermarsi a fare un check perchè l’altro si è fatto i cazzi suoi per 4 anni? Mi ha mentito per 4 anni? Mi ha toccato dopo che toccava lei per 4 anni? Veniva in ferie, faceva regali a Natale magari a volte persino mi criticava.. per 4 anni?
    So che sovrapporre è umano, che il vissuto quotidiano è molto più fallimentare delle mega teorie che tutti qui vogliono professare ma..cavoli la tua è un’impresa enorme. Quasi divina, concedere un ‘check’ a chi si è permesso tanto.
    Però io sono la romantica credente del blog e .. per me l’amore può tutto.
    Io per prima ho fatto e avrei fatto tutto per il mio ex. Ora che ne sto prendendo ormai le distanze da tempo.. mi chiedo in quale momento io abbia smesso di amarlo. Perchè l’amore perdona, l’amore riesce a fregarsene.
    Quindi, ti capisco.

  • maribel, 14 Maggio 2021 @ 18:53 Rispondi

    @Ariel non concordo sul fatto che il.piu debole e immaturo tradisce. Sicuramente è irrisolto ma non è detto sia il più immaturo. In alcuni casi è invece la parte più sofferente e che ha bisogno di trovare uno squarcio di libertà in una vita che non ti rende felice.
    Poi certo devi trovare uno sbocco e una evoluzione se no diventa nevrosi e ulteriore infelicità.

  • Molly, 14 Maggio 2021 @ 18:27 Rispondi

    Grazie @Ale!

    • alessandro pellizzari, 14 Maggio 2021 @ 22:54 Rispondi

      Forza!

  • Molly, 14 Maggio 2021 @ 18:22 Rispondi

    Cara @Maddy, non amo i tatuaggi, ma dovessi mai farmene uno sarebbe “Against All Odds!”

    Capisco che ho detto delle cose scomode che sono andate certamente a riaprire certe ferite in alcune di voi, anche se lo scopo non era quello, ma quello di scuotere tutte ad andare AVANTI senza giudicare, solo accettando che siamo tutti diversi e tutti fragili. Andare AVANTI perché la vita è da esplorare e nessuno ha bisogno di zavorre.

    Non sono una brutta persona, ho un cuore grande e mio figlio mi ha detto ultimamente che ha preso ispirazione da me e in me ha trovato una donna con tanto coraggio e tanta forza, ma soprattutto tanto Amore. Questo per me è il complimento più grande.

  • maribel, 14 Maggio 2021 @ 18:10 Rispondi

    molly cara bellissimo il tuo intervento. io non stavo scrivendo del TUO matrimonio, stavo rispondendo ai tuoi commenti dove dici che è questione solo di CREDERCI e di LAVORARCI su.

    tu amavi tuo marito ed evidentemente lui amava te.
    quindi non siete nell’esempio da me riportato. io ti sto parlando di chi, come molti uomini e donne qui dentro “deraglia” e poi torna indietro. per affetto e per dovere e per senso di colpa. credi che non facciano uno sforzo? un immane grandissimo sforzo! credi che non sia un grande lavoro? ma se c’è il sentimento come quello che provi tu, puoi spostare anche le montagne @molly.

    se invece, per tanti motivi, un uomo ti risveglia solo l’affetto, che può essere anche profondo come quello per un figlio, ma converrai con me che non è più l’amore maturo tra un uomo e una donna, quello che fa scattare anche sensazioni e desideri fisici… beh ecco che tutta questa immensa fatica a ricreare un amore è un’illusione.

    ti ho scritto questo non per togliere qualcosa al tuo racconto, ma per farti capire che non è questione di volontà e impegno. purtroppo no. i matrimoni che citi tu, dove si ricostruisce davvero, sono quelli dove c’era e c’è stato per molto tempo un grande sentimento che come dici tu è stato velato da incomprensioni o poca comunicazione. ma a volte invece il sentimento finisce e si trasforma perchè una delle due persone non si evolve e resta al palo…

    per il resto ho molto apprezzato il tuo commento, alla lunga vieni fuori più umana e “comprensibile”

    • alessandro pellizzari, 14 Maggio 2021 @ 22:54 Rispondi

      Molly ormai sei una di noi

  • Molly, 14 Maggio 2021 @ 17:54 Rispondi

    @ Lolly hai scritto molte cose che condivido. La prima è che AMORE è LIBERTA’. Mai e poi mai vorrei mio marito accanto perché si è sentito forzato. Ho spiegato che era il momento ideale per andare, figli audlti e indipendenti, io indipendente economicamente e niente mutuo, quindi nessuna scusa, la strada era praticamente spianata. Credo che fosse proprio ciò su cui contava “lei” (fossi stata al suo posto avrei proprio pensato di averlo in tasca!), ormai non pensava che ci fossero ostacoli.

    Ma gli ostacoli non erano di ordine pratico o economico, come per @Avvocato, erano in mio marito che non la vedeva come la partner di vita.

    Sai hai ragione che ho scoperto ciò di cui è stato capace. Beh, mi fa venire un po’ in mente una barzelletta di una donna con la canna da pesca che viene fermata dalle guardie mentre è su una barca in un lago. Le dicono “Lo sa che è vietato pescare qui? Le devo fare la multa”. Lei li guarda perplessa e dice “Perché mai?” e la guardia risponde, “é su un lago e ha una canna da pesca, è ovvio che le devo fare la multa perché c’è il divieto di pesca” Allora lei risponde “se lei mi dice che mi dà la multa perché ho la canna da pesca e quindi sto per pescare, allora io la denuncio per tentativo di violenza carnale, perchè anche lei è dotato di “attrezzo” e quindi mi vuole violentare”.

    Ecco, questo per dire che il fatto che una persona sappia fare una cosa, che ne abbia la potenzialità, non vuol dire che sceglierà di farlo (anzi ora ha visto il dolore enorme che quella scelta ha procurato, quindi conosce le conseguenze della sua scelta!), così come chi non l’ha mai fatta prima quella scelta non ci garantisce che non la farà mai (mio marito ci ha messo più di 30 anni per arrivare a tradire!).

    La vita è un rischio, un’avventura e bisogna chiedersi se si è disposti a correre il rischio o se si preferisce rinunciare per poi magari rimpiangere di non averci provato.

    L’unico modo per avere la garanzia di non venire traditi da nessuno, è rimanere da soli, non avere più alcuna relazione, perché in tutte le relazioni il tradimento è un pericolo insito. Così come in ogni investimento è insito il pericolo di perdere ciò che si ha investito. La vita è un’avventura. Preferisco correre il rischio di farmi male che rimanere paralizzata dalla paura che il male succeda. Poi se andrà male mi potrò sempre dire che ce l’ho messa tutta.

  • Molly, 14 Maggio 2021 @ 17:11 Rispondi

    Ma certo che è il tuo mestiere, quindi dico l’ovvio che le statistiche vanno sempre aggiornate! Non so invece cosa sia la noia, per fortuna.

  • Molly, 14 Maggio 2021 @ 17:09 Rispondi

    @Maribel, non so se non mi sono espressa bene o se vengo fraintesa, o se il fatto che non sia successo a te di far ripartire una relazione rende poco credibile ai tuoi occhi ciò che stanno vivendo altri, ma ti sembra che il lavoro da fare di cui parlo io sia SUI SENTIMENTI?? Non abbiamo mica un interruttore o una manopola dei sentimenti. No, non direi proprio!

    Sono d’accordo che I SENTIMENTI O CI SONO O NON CI SONO, ma per far funzionare una relazione non basta quello che si sente per l’altro. Se si vuole far funzionare una relazione, bisogna lavorare su come sentire quello che prova l’altro, su come comunicare in maniera da rispettare le emozioni e la sensibilità dell’altro. Se ci sono stati dei non detti precedentemente, a prescindere dai sentimenti, bisogna lavorare perché i non detti diminuiscano notevolmente e se possibile spariscano. Il lavoro da fare è su se stessi e sulle dinamiche relazionali.

    D’altra parte prova ad astrarre il concetto di AMORE e a vederlo al di fuori di una coppia ma tra genitori e figli. E’ difficile che non ci sia amore, eppure possono esserci dei problemi relazionali, si può arrivare a non comprendersi affatto. A dimostrazione che i sentimenti non bastano, sono i canali comunicativi che spesso bisogna modificare.

    Gli ho dato del tempo perché capisse da che parte stare, ma gli ho anche fatto presente che, dopo tante menzogne e sotterfugi, era giunto il momento di essere onesti prima di tutto con se stessi e con me, era ilgiunto il momento di decidere chi è la persona che sogna per il presente e il futuro. Anche io mi sono data del tempo per capire se lo voglio a fianco, se può ancora essere parte della mia vita.

    l ritorno a noi è stato lungo e complicato, alla base di tutto praticamente dentro di me l’ho dovuto perdere per poi ritrovarlo. E proprio quando ero pronta a percorrere le strade della vta da sola se avesse scelto di andare perché non avrei opposto resistenza, ecco che ci siamo ritrovati. Ho fatto un mio percorso interiore che mi ha portato a migliorarmi e ne ho tratto grandi vantaggi sia dal punto di vista personale che relazionale.

    Appena abbiamo ipotizzato di poter ricominciare, abbiamo parlato come non facevamo da molti anni e ci siamo ravvicinati sessualmente (anche se il sesso non era mai mancato) in un modo intenso, profondo per comunicarci reciprocamente il senso di appartenenza reciproca e il senso di “recupero del tempo perduto”. Abbiamo dormito da allora non una sola notte senza essere abbracciati l’uno all’altra. Persino nel sonno ci cerchiamo reciprocamente.

    Cosa mi hanno lasciato questi anni di tradimento subito, mi ha chiesto @Cossora. Mi hanno aiutata a capire che siamo esseri fallibili, in continuo cambiamento, mi hanno fatto comprendere che le scelte non sono mai per sempre, ma vanno fatte tutti i giorni, curate, rinnovate e poi, solo guardando indietro, sapremo di aver fatto un percorso davvero insieme. Ho imparato che ci possono essere parti di noi diaboliche che a volte emergono per salvaguardare se stessi e che ci fanno diventare insensibili e crudeli con le persone che amiamo e che, ciononostante, siamo degni d’amore. Solo accettando le nostre vulnerabilità, senza imporre all’altro di essere come lo vogliamo noi, lo rendiamo davvero libero e solo attraverso la libertà possiamo dare un significato alle nostre relazioni d’amore.Ho capito che ci sono momenti della propria vita in cui ci possiamo perdere ma ci possiamo anche ritrovare, ma per poter fare ciò bisogna accettare che siamo diversi, unici, umani e che quello che decidiamo oggi, può essere cambiati da quello che decidiamo domani.

    Ho capito che il “perdono” è prima di tutto farsi e fare un dono, un grande dono d’Amore.

  • Maddy, 14 Maggio 2021 @ 16:47 Rispondi

    @Molly: ti confesso che avevo smesso di leggerti perché i tuoi post erano troppo carichi di negatività.
    Dagli ultimi 2 invece sta emergendo tutto il bello che c’è in te. Il tuo cuore è pieno d’amore per tuo marito. Spero che lui sia sinceramente pentito e sinceramente innamorato quanto lo sei tu.
    Vi faccio un grande in bocca al lupo

    • alessandro pellizzari, 14 Maggio 2021 @ 17:38 Rispondi

      Sì a Molly fa bene stare a casa di ale e molti suoi contributi sono utili. Io poi tifo per i pochi matrimoni in rinascita

  • Lolly, 14 Maggio 2021 @ 14:39 Rispondi

    @ cara Molly questo messaggio è per te…da moglie tradita, capisco il tuo dolore e la tua sofferenza…ma c’è solo un modo per uscirne e stare in pace con se stesse…guardare i fatti per quelli che sono. Un tradimento durato 4 anni non è una scappatella, è una mancanza di rispetto vero e proprio che evidenzia un bisogno personale che il traditore vuole soddisfare, ed è disposto a passare sopra tutto e tutti pur di raggiungere la sua felicita. È dura da digerire lo so, ma un individuo egoista resterà tale…potrebbe succedere che mai più desiderera ‘ altro, ma non ci sono garanzie. Anche se tu da adesso in poi, fossi la migliore delle mogli, un amante passionale, un amica e quant’altro nessuno può darti la certezza che non succederà mai più. È questo che devi accettare a mio avviso…nulla è per sempre, l’amore cambia, e noi non abbiamo più l’età di credere alle favole. Le cose vanno come devono andare, anche se hai sacrificato una vita per far felice lui, per la famiglia , per tutti ..ma i tuoi desideri restano tuoi. Fai ciò che ritieni più opportuno, ma fallo per te, e per nessun altro…AMORE È LIBERTÀ…ed amare significa accettare le debolezze dell’ altro, altrimenti non è amore. Io non me la sono sentita di accettare la situazione…ma questa sono io..e semmai un giorno tornassimo insieme, sarà con la maturità di una donna che sa chi è l’uomo che ha accanto, senza ipocrisie ed illusioni…ti abbraccio cara Molly..con affetto..

    • alessandro pellizzari, 14 Maggio 2021 @ 15:27 Rispondi

      un tradimento di 4 anni è statisticamente irrecuperabile ma, da credente, credo nei miracoli e tifo per l’amore vero, anche quello che sfida le statistiche matematiche. sempre

  • Maddy, 14 Maggio 2021 @ 14:17 Rispondi

    @Ads: finalmente qualcosa per te stesso!
    Bravo, bravo, bravo! La terapia ti farà scoprire cose di te che nemmeno pensavi di avere.

    @Tutti: ma Venezia?!?! Io sono molto molto incasinata ma sto cercando di organizzarmi per poter essere presente.
    Voi, che dite?

    • alessandro pellizzari, 14 Maggio 2021 @ 15:28 Rispondi

      ragazze, per Venezia datevi una mossa e scrivetemi subito: ho costruito questo evento innanzitutto per voi e per farvi conoscere e conoscerci. Non vi voglio in tre!

  • Maddy, 14 Maggio 2021 @ 14:11 Rispondi

    @Ariel Applausi!

    Spesso si fanno le corna perché si resta spiaggiati incrostati dalle proprie difficoltà individuali.
    Quando il divario di maturità individuale in una coppia è elevato La coppia scoppia e il più debole immaturo tradisce.

    Però, anche il più maturo può tradire

    • alessandro pellizzari, 14 Maggio 2021 @ 15:29 Rispondi

      una donna che tradisce non lo fa mai alla leggera. Un uomo sì

  • Lolly, 14 Maggio 2021 @ 13:36 Rispondi

    @ Cossora…non potevi esprimere meglio questo concetto. Credimi…tante volte nella mia testa frullano queste parole, nell eventualità ritornasse a Canossa..esattamente questo direi a lui…applausi per te!!

  • Dispersa, 14 Maggio 2021 @ 13:08 Rispondi

    @Ads non sei contorto o manipolatore (anche se ‘chi non lo è mai stato nella propria vita??), sei semplicemente molto logico, il tutto diventa un problema quando si decide di comprimere le emozioni… Sono felice tu abbia chiesto ‘aiuto’!!
    Sai credo che la propria serenità sia la cosa più importante anche per poter vivere meglio con chi ci circonda!!

    • alessandro pellizzari, 14 Maggio 2021 @ 15:29 Rispondi

      Dai Ads vieni a Venezia!

  • cossora, 14 Maggio 2021 @ 12:05 Rispondi

    Per me la @Molly non vuol ricostruire per convenienza.
    Per me lei ci crede sul serio.
    Lui.. mi limito a dire penso sia un uomo fortunato. Troppo.

  • Molly, 14 Maggio 2021 @ 11:40 Rispondi

    @Alessandro ma certo che per mesi non riesci a guardare un film dove si parla di tradimento e che per mesi la fiducia non c’è!! Ti hanno appena distrutta dentro!! Ho avuto pensieri ricorrenti, sceglie improvvise di notte in cui li vedevo assieme.

    Per questo ti occupi di te, di capire cosa vuoi e ci vuole pazienza con se stessi per ritrovare la fiducia. Ma chi si arrende è perduto.

    Non chi comincia, ma quel che persevera!!

    • alessandro pellizzari, 14 Maggio 2021 @ 15:30 Rispondi

      hai ragione, chi la dura la vince. ma non oltre l’umana ragione, mi raccomando

  • Molly, 14 Maggio 2021 @ 11:27 Rispondi

    @avvocato, con tutto il forte dolore che ho passato per aver scoperto la tresca, di cui per qualche settimana aveva negato l’esistenza, dicendomi che erano “amici”, sapevo che per poter costruire prima dovevamo distruggere. Gli avevo detto che era una amicizia inopportuna, ma me l’ero bevuta!

    Poi lui ha capito che non poteva più approfittare di me, che avevo bisogno della verità. Non avremmo potuto ricostruire nulla su una menzogna.

    È stato un dolore atroce, inimmaginabile ascoltare una verità che speravo non fosse vera. Ma solo così abbiamo potuto in maniera onesta e sincera decidere se ricostruire. Solo così si è veramente messo a nudo nella sua vulnerabilità e si è esposto per quell’uomo imperfetto che è. E mi ha dato la possibilità di decidere se un uomo così imperfetto, che è stato così stronzo e falso, un uomo ben diverso da quello che credevo, se può essere ancora degno di amore e di fiducia.

    È stato il momento più doloroso e vulnerabile della nostra vita.

    Ma se mi avesse ingannata e mi avesse detto panzane nel momento più delicato, no, non lo avrei accettato di sprecare tempo a costruire con un estraneo/bugiardo e ormai ero in grado di capire se mi stava prendendo per il posteriore.

    Si deve dare all’altro l’opportunità VERA di decidere se tenerselo o spedirlo su Marte!
    E SOLO RIVELANDOSI INTERAMENTE si dà questa chance all’altro, pur ferendolo.

    Altrimenti è nuovamente una presa per il culo. A mio marito ho detto “non avere paura di ferirmi, per anni non te ne sei preoccupato e mi hai fatta vivere nella menzogna SCEGLIENDO TU PER ME, CON VIOLENZA (non fisica) E PREPOTENZA, IMPONENDOMI DI ESDERE IN UNA RELAZIONE NON MONOGAMA.
    Ora basta menzogne. Ora voglio poter decidere se mi vai bene come sei oggi. E un marito bugiardo non lo voglio affatto.

    Non esiste una bella bugia, meglio una brutta verità!

    In quel terribile momento lui ha capito di avere di fronte una donna davvero coraggiosa e piena di Amore, io di avere finalmente di fronte tutta la sua fragilità e coraggio messi insieme. Ci siamo affidati l’uno all’altro in un momento che mi piace pensare come sublime.

    Poi esisteranno anche le persone che fanno gli struzzi e preferiscono non sapere ma secondo me sono quelle che a loro volta raccontano balle. Chi è abituato alla verità vuole la verità. E ha il coraggio di affrontarla.

  • Molly, 14 Maggio 2021 @ 10:56 Rispondi

    @Cossora mi è stata fatta una domanda e ho risposto facendo riferimento a quello che è stato, ma oggi siamo una nuova coppia e siamo coscienti che stiamo facendo una prova per capire se stiamo bene assieme e se vogliamo stare insieme in futuro, invecchiare insieme ma sai cosa penso?

    Che tutte le coppie se lo dovrebbero sempre chiedere e non dare mai nulla per scontato. Tutti i rapporti dovrebbero essere a “termine”, senza il “rinnovo automatico”, tutti dovrebbero fare regolarmente un check in e chiedersi “come stiamo insieme? Ci stiamo curando di noi stessi e l’uno dell’altra? Riusciamo a gestire le cose pratiche della vita ma a crearci momenti per noi? Quei momenti che ci creiamo sono di qualità? Cosa potremmo fare per rendere ancora più belli i nostri momenti insieme? Siamo in ascolto di noi stessi e in ascolto attivo dell’altro? Stiamo sostituendo le brutte memorie con quelle nuove? Come possiamo evitare di cadere nella routine?”

    Io sono serena. Vedo un uomo tanto cambiato, accudente, interessato a me, a noi, mi sento desiderata e coccolata. Ho visto ancora recentemente, a seguito di dinamiche familiari non di coppia, la sua paura dell’abbandono e il forte desiderio di passare tempo assieme, il suo e mio desiderio di appoggio reciproco. Lui ora è via per lavoro e ci vedremo a fine giugno e non sono per nulla preoccupata.

    Ci fa molto bene avere dei momenti di solitudine.

    Ci sentiamo regolarmente e in un modo che per anni, nonostante le numerose trasferte, non facevamo. Erano chiamate di comunicazione dell’essenziale, di cose pratiche, eravamo troppo concentrati sul “fare” mentre ora sono videochiamate per stare assieme, condividere, comunicare, scambiarci attenzioni sessuali reciproche, sentirci desiderati dall’altro, occasioni per scambiarci il nostro sentire, le nostre emozioni.

    Piano piano il tradimento si affievolisce nei ricordi e la mia mente sta dando spazio al qui ed ora, alle emozioni presenti.

    Per questo mi dispiace leggere di donne ancorate a quello che fu, zavorrate dal passato, leggere che dopo una storia finita c’è chi va ancora a curiosare la pagina Facebook di lui o della consorte e non mette dei blocchi al telefono così continua a dargli opportunità di conttattarvi o fa commenti sulla possibilità o impossibilità che a casa siano felici. A cosa vi serve struggervi per qualcosa che vi riguarda, di cui non avete il controllo in nessun modo e di cui non sapete NULLA se non informazioni che potevano non essere veritiere e COMUNQUE RIFERITE AL PASSATO?

    Quando una storia finisce, capitolo chiuso. Restano i ricordi ma se aiutano a concentrarsi sul presente, si ricordano, se creano sofferenza, si accantonano.

    Certamente spiare lui, la moglie e i figli, trarre le vostre conclusioni o criticare e giudicare non vi fa bene, vi attanaglia alla rabbia per qualcosa che non potete cambiare.

    La mia terapeuta mi dice: se non puoi farci nulla, se non dipende da te, guarda il qui ed ora, usa le tue energie per quello che ti può aiutare, non bloccare, per quello che puoi cambiare tu. Oggi non siete più quello che eravate. Tutto è nuovo.

    • alessandro pellizzari, 14 Maggio 2021 @ 15:32 Rispondi

      sei molto coraggiosa Molly, lo ami davvero tuo marito

  • Ariel, 14 Maggio 2021 @ 10:46 Rispondi

    @Molly mi pare una buona domanda quella che ti ha scritto @Cossora
    Cosa ti ha lasciato dentro aver vissuto quattro anni del essere traditi su tutto?
    Certo non credo che si voglia mettere in dubbio la tua scelta e percorso di rinnovamento del legame affettivo con tuo marito
    Ma sicuro resta interessante poter sapere da te cosa ti ha mosso al accettare nuovamente la fiducia verso tuo marito
    Perché la domanda è testimonianza del come ha reagito Cossora mette in luce una difficoltà che sta , forse, nel rendersi conto dopo di aver fatto scendere la propria autostima pur di rinsaldare il legame

    Quindi non si mette in dubbio affatto ne la tua ottima forza di animo mossa da amore e viceversa ciò che nel presente risulta a quanto scrivi ottimo risultato del vostro percorso di nuovo insieme
    Ma ecco sei sicura secondi te , di non essere passata sopra a TROPPO come a dirti che in effetti visto da fuori resta umanamente difficile credere che tu non ti sia sottomessa ad esempio ad un marito MANIPOLATIVO NEGATIVO?

  • Viovio, 14 Maggio 2021 @ 10:41 Rispondi

    @Cossy ma dopo aver ripreso con il tuo ex e non aver accettato di separarsi come ha giustificato il suo comportamento? Immagino abbia promesso qualcosa per farti tornare sui tuoi passi

  • Lia, 14 Maggio 2021 @ 10:22 Rispondi

    Senza nulla togliere alla decisione finale, nella scelta di restare o di rientrare a casa, bisognerebbe capire quanto giochi il sentimento e quanto la paura. Giusto così, per onestà verso se stessi e gli altri attori in gioco.
    Scommetto che nella maggior parte dei casi la paura fa 90

    • alessandro pellizzari, 14 Maggio 2021 @ 15:32 Rispondi

      paura solitudine dubbi sul futuro con l’amante: esano tantissimo

  • maribel, 14 Maggio 2021 @ 10:18 Rispondi

    @molly io non sono qua a giudicare nessuno e se tu sei felice son contenta per te.

    vedo solo una cosa chiara, ed è questa: che l’amore non è LAVORO.

    L’amore o c’è o non c’è, e se c’è, allora lavori sulle difficoltà pratiche e sulla gestione di una vita, di un rapporto. ma il sentimento autentico, quello deve esserci senza sforzo. il trasporto sentimentale, vero, verso l’altra persona non è un lavoro, lo devi avere dentro. il blocco può durare un po’, se c’è del rancore o una difficoltà, ma devi sentire dentro di te che il sentimento d’amore non è mai veramente finito.

    quando torni in una coppia lavorando sul tuo sentimento, lavorando perchè “affetto” diventi “amore”, lavorando perchè “poca voglia di sesso” diventi “passione”, lavorando perchè ti senti in colpa di avere pensato a un’altra persona, lavorando su di te perchè non sei felice “ma come è possibile hai una bella famiglia e quindi devi essere felice”, lavorando su di te perchè quella è la tua vita e quelli sono i tuoi figli e devi stare bene, lavorando su di te perchè VUOI PROVARE UN SENTIMENTO, allora non va bene.

    Questo sto dicendo. Mi sembra di essere una aliena qui dentro a volte!

    chi non prova cio’ che ho scritto sopra e quindi ha tutto e solo l’interesse e il desiderio a ricostruire il suo rapporto ha tutte le probabilità e le chance di farlo.

  • cossora, 14 Maggio 2021 @ 09:23 Rispondi

    @Molly, parli dell’amante, poco bene e spesso male.
    Parli di tuo marito, che è cosciente, ha capito, ci sta provando, forse gli sta spuntando pure l’aureola..
    Ma tu come stai? Cosa ti hanno lasciatod netro 4 anni di tradimento?
    Io per amore del mio ex appena mi ha dato cenno di voler riprnedere sono passata sopra a tutto.
    A tutto, @Molly, e non spiego oltre.
    Pessima idea.

  • cossora, 14 Maggio 2021 @ 09:19 Rispondi

    @Lolly il rientro a Canossa è: sono stato fuori, mi sono ubriacato di emozioni, sensazioni, adrealina, mi sono sentito maschio potente e appagante.
    Ho il serbatoio pieno quindi adesso mi va più che bene la nostra vita normale, le certezze che la famiglia mi da.
    Se poi tu (moglie) mi adori.. mi sento anche buono ediverso da tutti gli altri uomini.
    Fino alla prossima volta che entro in riserva.

  • avvocatodistrada, 13 Maggio 2021 @ 23:56 Rispondi

    apprezzo che anche qualcuna di voi gradualmente dice cose di buon senso,
    ci vuole testa ragazze e non che non mi ama abbastanza e quindi mi tiene in caldo solo per andarci a letto,
    poi come ha detto qualcuna di voi se nn capisci, non reggi mentalmente,pace all’anima tua,
    io ho tanti difetti ma non mi manca ’empatia,l’equilibrio, voi direte che sono manipolatorio, doppio,disonesto intellettualmente,
    sono anche quello,
    ma come non mi comporto da cane con l’amante, vieppiu non lo faccio con persone come i miei figli ed anche mia moglie andandole a dire una verita giusta dal punto di vista concettuale, ma perchè mortificarla a che pro?
    lei tante volte mi avrebbe scoperto ma io ho sempre negato con fermezza e la cosa si è chiusa li.

  • Ariel, 13 Maggio 2021 @ 23:14 Rispondi

    Caro avvocato sei un tesoro di uomo a scrivere che sei andato da uno psicologo
    Lo voglio mettere in evidenza perché sta realtà inconfutabile che ad esempio nel tuo caso soprattutto che fai qualcosa di veramente concreto e buono per te stesso
    Bravissimo spero che tu in questo tuo fare il primo passo verso un provare almeno provarci e vedere se può averti aiutarti a riuscire da solo a progredire nel meglio di te stesso

    È molto confortante che tu lo faccia per te perché logico più ciascuno di noi individui si prende a cuore e cura le proprie nuove scoperte di se stessi più tutte le proprie scelte successive qualunque esse siano divengono veramente ciò che si vuole che si sente dentro come espressione dei veri se stessi

    Bravo avvocato puoi essere davvero fiero di te !!!

    A Venezia credo che possa davvero essere così una giornata davvero speciale e sicuro essere in minoranza numerica come uomo potrebbe al contrario farti vivere una sorta di simpatica coccola .

    Non so se potrò partecipare ,non lo so ancora ,vivo lontana e prematuro per me avere ancora una idea precisa se fattibile o no.
    Mi piacerebbe molto conoscerti ,sei un uomo di valore proprio perché stai qui e non hai mai esitato a esprimere ciò che pensi e il tuo racconto di esperienza della tua vita di relazioni affettive tutte .
    Non facile essere minoranze ,ma hanno un valore molto speciale quello di smuovere la massa
    Farla riflettere su tante cose di cui magari si fa più fatica ad accorgersi..

    Forza avvocato che sei di strada veramente NUOVA E BUONA PER TE STESSO!
    Evviva!

  • Ariel, 13 Maggio 2021 @ 22:58 Rispondi

    Le fortune si costruiscono
    Soprattutto se si viene da relazione che non aveva funzionato per anni

    Non la definirei una fortuna ma una questione di capacità individuale propria evoluzione personale
    L)aver fatto qualcosa di costruttivo per se stessi

    Scoprire le proprie défaillance ad esempio.
    Spesso si fanno le corna perché si resta spiaggiati incrostati dalle proprie difficoltà individuali
    Quando il divario di maturità indibviduale in una coppia è elevato
    La coppia scoppia e il più debole immaturo tradisce

  • Lia, 13 Maggio 2021 @ 22:57 Rispondi

    @ads bravo! Hai capito che raccontartela e raccontarla a noi non basta. Mi sei piaciuto.

  • Molly, 13 Maggio 2021 @ 22:52 Rispondi

    @Alessandro tutte le statistiche rispecchiano un dato tempo e un determinato contesto. Altrimenti basterebbe raccogliere dei dati e sarebbero veri per sempre e ovunque! Invece siamo in costante evoluzione.
    Pensa a come sono cambiati i dati sui divorzi nel tempo in Italia e come sono diversi dagli stessi dati in Germania. Tutto va contestualizzato sempre.

    • alessandro pellizzari, 14 Maggio 2021 @ 09:39 Rispondi

      Faccio il giornalista so usare le statistiche le fonti e contestualizzo sempre. Tutto il resto è noia

  • Molly, 13 Maggio 2021 @ 22:47 Rispondi

    @Maribel guarda che basta parlare con terapeuti della coppia e i successi, anche dopo anni di vite nascoste, ci sono.

    Come in tutte le esperienze umane, basta crederci e lavorarci su. Basta non giudicare.

    Il fatto che non sia capitato a te direttamente, non vuol dire che non può succedere. Non voglio essere sgarbata, ma sembra che ad alcune persone venga più comodo non crederci, magari perché loro sono state sei anni “l’altra” e non possono crederci che la relazione a casa abbia ripreso. Ma succede! Come dice la mia terapeuta “certo che ti puoi innamorare due volte della stessa persona anagrafica, perché non si è mai la stessa persona, si cambia, ci si evolve continuamente. Basta rompere con il passato e guardare AVANTI!”

  • Molly, 13 Maggio 2021 @ 22:38 Rispondi

    Non sono fortunati, @Alessandro: hanno creduto nella loro coppia e hanno lavorato sodo per camminare INSIEME. Tutto si può fare se si vuole.

    Grazie, @Lolly per aver condiviso quello che per molti è “against all odds”!

    • alessandro pellizzari, 14 Maggio 2021 @ 09:44 Rispondi

      Non tutto si può fare. Il motivo numero uno del fallimento delle coppie che provano a costruire dalla polvere dopo un tradimento è la mancanza di fiducia. Andrà a una cena di lavoro? Avrà fatto tardi per davvero? Senza contare i dolorosi flash di lui o lei a letto con l’amante. Le persone mi raccontano che dopo la scoperta o confessione per mesi non riescono a guardare scene romantiche o di sesso alla tv perché gli viene in mente lui o lei a letto con l’altro.
      Molly, devi lavorare molto sul piegare l’evidenza ai tuoi preconcetti, dalle statistiche ufficiali che non valgono se non dicono quello che pensi alla visione moralista del tradimento. Per il resto tifo per la vostra coppia, come per tutte quelle che vogliono ricostruire davvero il matrimonio e non per convenienza

  • Viovio, 13 Maggio 2021 @ 22:03 Rispondi

    e bravo @Ads allora ci ascolti!!! Quando andrai al primo appuntamento?!?

  • Lolly, 13 Maggio 2021 @ 21:26 Rispondi

    @ Ale…conosco coppie che sono ripartite da subito dopo la scoperta del tradimento..ma il tradimento durava da almeno 6 anni…sono passati più di 10 anni ed i coniugi stanno insieme alla grande. Non è detto..

    • alessandro pellizzari, 13 Maggio 2021 @ 21:34 Rispondi

      Fortunati

  • maribel, 13 Maggio 2021 @ 21:05 Rispondi

    @lamilla io credo che dopo tanti anni il ritorno come.dici tu sia impossibile. La vera onestà sarebbe dire: torno perché ti voglio bene anche se non ti amo e ti più e l’ altro accettasse questo bene, questo affetto. Ma é possibile? Non penso!

    Come si è detto qui tante volte, un rapporto non è tutte le cose belle vissute nel passato. Sarebbe troppo semplice!
    È il qui e ora. E il domani.

  • Ariel, 13 Maggio 2021 @ 20:09 Rispondi

    Il fatto di rendersi consapevolei tutti maschi e femmine che il famoso DOVERE CONIUGALE non va visto come un DOVERE ma un

    PIACERE DI COPPIA
    Ecco che I NOMI LE PAROLE CAMBIANO completamente la percezione interiore

    No DOVERE ,MA PIACERE!!!

    È un sintomo di vera apertura al dialogo vero no finto no i soliti triti cliché del lui non mi capisce
    E lei non mi capisce
    E lui che pensa che DOVREBBE SCOPARE COSÌ COSA E OGNI QUANTO

    E lei uguale ma MENO per via del DOVERE CONIUGALE che psicologicamente atavico condizionamento si riferisce solo a OBBLIGO DELLA DONNA COLPA DELLA DONNA SEMPRE E COMUNQUE

    In Francia gli esperti hanno scoperto studi fatti che hanno determinato risultato di violenza fatta da mariti su mogli semplici insistenze verbali e insistere senza la benché minima voglia di vera comunicazione la donna moglie si è aperta solo per il DOVERE CONIUGALE

    Risultato è una violenza fatta alla donna

    Infatti ESISTE in Francia un aggravante di pena quando la violenza psicologica o fisica viene perpetrata dal proprio coniuge
    Perché studi hanno rivelato che il maggior numero di abusi e violenze spavvvengono in ambito di coppia

  • Ariel, 13 Maggio 2021 @ 20:02 Rispondi

    Ecco che quindi il condizionamento non solo di pensiero sociale ma pure in Italia Il Vaticano pensiero ha sempre CONDANNATO IL MANCATO DOVERE CONIUGALE gioco forza perché la fede cattolica prevede il fare sesso solo per procreare e non certo per GODERE

    Solo gli uomini da sempre SONO ACCLAMATI PER GODERE LORO
    DA SEMPRE EDUCATI per via del chi ce lo ha
    Il grosso
    Più duro
    Chissebe fa di più
    Chi si è fatto le più belle del paese della scuola della parrocchia e poi tutti in CONFESSIONALE A PENTIRSI e a fare le penitenze nei propri villaggi citradine e città di periferie e pure nei salotti bene

    Bene solo se si sta nel mucchio del political correct!!!

    Si perché sono queste le reali motivazioni che hanno inciso e incidono ANCORA OGGI sulla percezione interiore profonda del senso di inadeguatezza provato da TITTE LE DONNE che si sono trovate con uomo medio italiano macho Vaticano pensiero ancora corrente e imperante

    Conclusioni Mio pensiero sotto

  • Molly, 13 Maggio 2021 @ 19:59 Rispondi

    @Ale le statistiche cambiano in continuazione e rispecchiano delle situazioni in un certo luogo (con determinati principi culturali e morali) e in un certo tempo (le stesse informazioni in un gruppo culturale diverso o in un periodo diverso cambiano tutto) ma a forza di eccezioni (che esistono sempre) si creano nuovi numeri e quindi nuovi risultati.

    • alessandro pellizzari, 13 Maggio 2021 @ 21:36 Rispondi

      Ah si? Forniscimele con le fonti altrimenti sono discorsi da bar non matematica

  • avvocatodistrada, 13 Maggio 2021 @ 19:59 Rispondi

    salve ragazze allora ho letto tutto di fretta ma ho letto
    prima cosa per Venezia sono possibilista anche se l’idea venire e trovarmi in mezzo a tutte donne mi mette un po a disagio,
    ci penso tuttavia questa cosa un po mi ferma,
    …poi niente oggi anzi stamattina preso da un raptus di consapevolezza e debolezza ho preso un appuntamento con un psico e ci sono andato
    se non sbaglio qualcuna mi ha chiesto se con mia moglie c’è insussistenza sessuale,
    ogni tanto che significa proprio toh ogni tanto puo succedere, e l’evento dura 3, 4 minuti e non perchè io abbia problemi particolari.
    ogni tanto puo’ significare anche una volta al mese, in questo momento sono in fase down e quindi credo che passera’ un po di tempo.

  • Ariel, 13 Maggio 2021 @ 19:56 Rispondi

    Ecco che la questione del Così definito DOVERE CONIUGALE resta uno dei nodi ed errori più grandi che muovono alla mancanza di voglia di comunicare tra coppia stabile cioè in matrimonio o convivenza

    Questo Dovere Coniugale infatti viene vissuto da maggioranza di donne ,seguito articoli interviste e dibattito a estero,ecco che le donne si concedono sotto un ARCAICO SENSO DI CONDANNA E COLPA dato dalla società TUTA al MASCHILISTA CONCETTO BASE ARCAICO

    Uomo HA DIRITTO A SCOPARE ALTRIMENTI TI FA CVIO MILIONI DI CORNA ED HO TUTTI I DIRITTI A FARTELE CARA DONNA ZOCCOLA CHE NON SCOPI COME VORREI IO MACHO TUO PADRONE!!

  • Ariel, 13 Maggio 2021 @ 19:51 Rispondi

    E qui ripeto il mio commento critico sulla così definito
    DOVERE CONIUGALE
    Di cui qualcuno oggi in questa pagina articolo ne ha scritto
    Non sono certa che sia stata Maddy? Forse ma non importa chi ne ha scritto importante invece il commento
    Perché il discorso scritto faceva chiaro riferimento al fatto che le donne spesso a volte si trovano a tradire il marito anche perché il rapporto sessuale non funziona e spesso o a volte o troppo spesso capita che le donne mogli facciano sesso SOLO PER IL DOVER CONIUGALE

    Continuo sotto così sto corta

  • LaMilla, 13 Maggio 2021 @ 19:29 Rispondi

    Mia figlia ha 10 anni e mio marito è in un momento complesso lavorativamente e io non posso buttarlo a mare ora. Causa situazione Covid, io sono stata psicologicamente inerte per mesi e ora inizia ad andare meglio. Il mio amante è incastrato in una situazione famigliare che fra pochi mesi sarà risolta, se poi lui ci sarà
    per un “noi” bene, altrimenti andrà a farsi benedire. Un terremoto non è quello che serve al momento. Quindi aspetto. Egoista e disonesta, ma aspetto per il bene di tutti, tranne il mio.

  • Lia, 13 Maggio 2021 @ 19:17 Rispondi

    @Ale, hai saputo la notizia dell’assicurazione che in seguito alla morte di lui ha risarcito moglie e amante?

  • Molly, 13 Maggio 2021 @ 19:14 Rispondi

    Quello che posso dirti @Cossora è che quando ami una persona vuoi il suo bene, non solo il tuo e invece da quello che ho intuito mio marito è cosciente e si sente di essere stato scorretto con lei perché sa di avere cercato solo il suo interesse, il suo bene, nel senso, e mi dispiace dirlo perché so che in molte vi sentite così, ma credo fermamente che lei sia stata inconsciamente usata per soddisfare i suoi bisogni senza che lei fosse la “beneficiaria”, il centro, senza che il suo (di lei) benessere fosse tale da fargli fare dei sacrifici, capacità che nella nostra relazione era invece presente. Era innamorato di lei o di ciò che lei rappresentava? Non voglio sminuire nulla di quello che ha vissuto con lei. Ha deciso però di non stare con lei. Poteva farlo, niente mutuo, niente bambini da far crescere (già fatto, missione compiuta) e siamo in regime di divisione dei beni. Il momento perfetto per svignarsela. E invece ha scelto di restare qui. Poteva anche decidere di non stare né con lei né con me, riprendersi in mano la sua vita. Ci ha pensato. E ha deciso.

    Una persona che ama, oltre a provare sentimenti e a pensare sovente all’altro, a desiderare di incontrarsi, è disposta a fare dei sacrifici per l’altro, non “preleva” soltanto e per lei non li ha voluti fare.

    Sicuramente si sono fatti compagnia, si sono divertiti e hanno provato emozioni forti, sesso da favola (oddio a noi non è mai mancata la creatività!) e sicuramente confidenza ma a lui non interessava altro che l’aspetto ludico, senza impegno. Un conto è essere innamorati, un conto è amare!

    Come sostengono alcuni, se voleva separarsi andava dall’avvocato!
    Con lei faceva la vita spensierata, sport, sesso, alcool e si sentiva ragazzino.

    Poi oggi, dopo aver vissuto tutto ciò, si è guardato allo specchio e ha deciso di cambiare rotta. Da allora non ha più nemmeno toccato alcool, proprio come aveva fatto tutta la vita per esempio, come avesse bisogno di disintossicassi da un periodo di follia.

  • Molly, 13 Maggio 2021 @ 18:41 Rispondi

    @ Alessandro le riprese dei matrimoni dipendono anche da altre cose. Come il tradimento e l’amore non sono solo bianco e nero, anche la ripresa può avere dei tempi diversi da quelli che hai elencato. Non è tutto così rigido e scientifico e tutto dipende dalla voglia di ritrovarsi e di percorrere ancora della strada assieme e dal dialogo che si instaura, dal percorso individuale che fanno i protagonisti, oltre alle cose che puoi avere elencato tu. Dipende anche se ci si fa aiutare se si lavora di testa propria senza il supporto giusto.

    Ognuno ha i suoi tempi. Ogni storia cambia un po’ le tue statistiche.

    • alessandro pellizzari, 13 Maggio 2021 @ 19:09 Rispondi

      No la statistica è la legge dei grandi numeri non è l’eccezione che fa la regola.

  • LaMilla, 13 Maggio 2021 @ 18:28 Rispondi

    Certo,@ale. C’è il momento per ogni cosa. La stampella è solo un passaggio. Non può diventare la regola. A un certo punto bisogna scegliere: o si va o si rimane. Ma si rimane per davvero. Definitivamente onesti, con sé stessi e con la persona che scegliamo come compagna di vita. Solo che questo momento per me non è ancora arrivato.

    • alessandro pellizzari, 13 Maggio 2021 @ 19:10 Rispondi

      O si diventa seriali. Ci sono donne che vogliono molto bene al marito, il matrimonio azienda fila a gonfie vele ma lui è da anni uni con problemi a letto che non vuole curare. Allora lei quando capita…

  • Azzurra, 13 Maggio 2021 @ 18:10 Rispondi

    @Cossora questi uomini fanno dei danni enormi e la prima cosa che vanno a colpire e ad inficiare è il tuo non sentirti sicura di te stessa, delle tue percezioni, del non ascoltare quella voce interiore che ti dice che qualcosa suona strano. Io posso parlarti della mia esperienza e posso dirti che lui non mi ha mai fatto del male fisicamente ma la violenza l’ho subita in modi diversi, io non la percepivo come violenza ma in realtà lo era. Potrei portarti tanti esempi ma tutti direbbero che io potevo decidere di mettere fine a tutto andando via. Ed è vero ma non è così scontato e non è così semplice. Adesso mi sto prendendo cura di me stessa, so che c’è uns parte di me che è come “malata” e con le cure necessarie guarirà e soprattutto adesso sono io in prima persona a proteggermi. Anche io non accetto amicizie da sconosciuti su fb, ho paura possa essere lui ma solo con lui e di lui penso questo perché so che ne è capace e perché in passato è capitato ed io sono certa che fosse lui. Ti sto dicendo questo perché potrebbe essere che la tua amica sa che lui le fa sentire la sua presenza in qualche modo se non adesso magari lo ha fatto in passato e lei forse è rimasta agganciata a questi meccanismi. Non è matta, non le inventa le cose proprio perché le ha vissute davvero ma sicuramente è necessaria una psicoterapia altrimenti rischia di restare lì dov’è, congelata in un passato che kei vive come presente

  • piperita patti, 13 Maggio 2021 @ 18:01 Rispondi

    @ale. ti riporto il mio caso.
    1. primo tradimento
    2. ergastolo
    3. sicuramente il mio ex voleva bene alla moglie
    4. la scoperta del suo tradimento non ha portato ad un dialogo costruttivo interno infatti l’amantato è proseguito per decine di anni
    5. sessualità (immagino) tra loro continua
    6. io non sono stata mollata subito dopo la scoperta ma anzi ricercata ancora di piu

    ……e ora che ho trovato la forza di lasciarlo definitivamente, il suo matrimonio è ripartito alla grande.

    • alessandro pellizzari, 13 Maggio 2021 @ 19:12 Rispondi

      Ripartito alla grande è tutto da vedere

  • Ariel, 13 Maggio 2021 @ 17:56 Rispondi

    Come mai non vedo pubblicato il mio commento sul DOVERE CONIUGALE????

    Cosa era CaroAlessandro
    Non ti piaceva???
    E semmai perché?
    Non era affatto troppo lungo
    E pure un tema molto pertinente ed interessante che aiuta a capire IL COME MAI esistono problemi di relazioni affettive tra coppie di cooniugi!!!

    Che fai
    Cassi? Quando non ti piace?
    Non sta Nelle tue Corde ?
    Te ne sei scordato?di pubblicarlo?
    Ah ah ah

    • alessandro pellizzari, 13 Maggio 2021 @ 19:12 Rispondi

      Le regole sono sempre le stesse

  • Lolly, 13 Maggio 2021 @ 17:35 Rispondi

    Poi…può succedere che ci si innamori davvero di un altra persona che non è il partner ufficiale…ma quella è un altra storia…i protagonisti li riconosci perché sono già andati via di casa…perché in quella scelta e non in un altra hanno trovato la FORZA che determina il cambiamento . Ci sono coppie che ripartono da 0, con tutti i pro ed i contro del caso…sono quelli che hanno deciso di Amare onestamente…ogni scelta comporta una rinuncia…

  • Lolly, 13 Maggio 2021 @ 17:26 Rispondi

    Io non credo nei matrimoni che ripartono dopo un amantato durato anni…se hai cercato qualcosa fuori, vuol dire che ciò che avevi in casa non ti bastava. E non è detto che ciò che non bastava fosse inerente alla coppia, ma come ha detto@ Molly può dipendere da un vuoto interiore, individuale che esula dal partner…ok…ci siamo. E quindi con il rientro a Canossa…cosa dovrebbe cambiare?…ci sono dei vuoti, delle assenze, dei bisogni che sono incolmabili, e nessuna persona o situazione può riempirli. Pertanto, chi accetta di perdonare un tradimento deve mettere in conto che nel tempo si può ripresentare lo stesso disagio che ha portato il soggetto a guardare oltre la siepe di casa…solo accettando che in ognuno di noi possano convivere un dott.re Jekyll e un Mr. Hyde si può davvero guardare l’altro per quello che è ed amare senza riserbo…

    • alessandro pellizzari, 13 Maggio 2021 @ 17:45 Rispondi

      I matrimoni che ripartono dopo un tradimento hanno caratteristiche statistiche abbastanza precise.
      1. È il primo tradimento
      2. Non supera l’anno di durata
      3. I coniugi si vogliono molto bene e la causa dei problemi è soprattutto la routine e lavoro e/o figli diventati primari rispetto alla coppia
      4. La scoperta del tradimento o la sua dichiarazione provoca subito un dialogo interno basato sulla analisi del concorso di colpa (non sulle accuse reciproche o focalizzare sull’amante) e la paura di perdersi.
      5. La sessualità riprende subito
      6. L’amante viene lasciata subito in modo chiaro e trasparente

  • cossora, 13 Maggio 2021 @ 16:59 Rispondi

    No @Azzu.. la mia amica ha tremori e paranoie senza che lo veda o abbia sue notizie. Se le arriva una mail dubbia, pensa che sia lui da un altro account, è convinta che lui la spii di nascosto. Che una minima coincidenza (qualcuno nomina la sua città) sia legata a lui.
    Non c’è interazione tra loro, ne ho la certezza.
    Se ne è come ‘ammalata’ in modo quasi autonomo.

    • alessandro pellizzari, 13 Maggio 2021 @ 17:47 Rispondi

      Psicoterapia raccomandata

  • cossora, 13 Maggio 2021 @ 16:54 Rispondi

    @ariel ma leggi?
    La mia amica non lo sente/vede/ha notizie da gennaio.

  • Ariel, 13 Maggio 2021 @ 16:52 Rispondi

    Si ma curatevi tutti !!!
    @CaroAlessabdro insomma veramente fa pensare a quanto stiamo indietro con la vera voglia di fare qualcosa con vero senso di responsabilità individuale

    Possibile che la gente tutti indistintamente preferiscano vivere una vita da seriali o da stampelle che fa veramente dabnni a non finire a se stessi
    Non si costruisce nulla te li immagini i seria
    I da vecchi e vecchie come staranno ridotti???
    Che cosa avranno mai costruito per loro stessi???
    Insomma credo tanto che a forza di scambiare pensieri critici ma volti al riuscire a curarsi ciascuno dalle proprie défaillance personali che tutti abbiamo chi più chi meno
    Altrimenti che futuro possano mai avere i giovani o meglio i bambini di ogggi
    I figli per chi ce li ha che ESEMPIO HANNO DAI LORO GENITORI STAMPELLE DELXXXXZO FINCHÉ REGGE!!!!!!
    Che non sta solo significato superficiale del reggere ….. ma reggere LA PROPRIA COMMEDIA TEATRALE di fronte a se stessi quando si sta soli seduti sul proprio cesso a fare i conti del proprio comportamento!!!!!!

    Riflessioni ANDANTI CON BRIO SEMPRE
    Che nulla è mai una fine se non un nuovo inizio
    E che si possa sempre essere liberi di esprimersi questo dobbiamo augurarci sempre!!!

    • alessandro pellizzari, 13 Maggio 2021 @ 17:48 Rispondi

      Evidentemente la gente preferisce la stampella del matrimonio visto che il problema del 50% dei matrimoni

  • Maddy, 13 Maggio 2021 @ 16:06 Rispondi

    @Cossora idem per me: nel momento in cui ho deciso di iniziare il percorso di separazione, ho detto al mio ex che “questa cosa” sentivo di doverla fare da sola. Lui si è prodigato in mille modi per offrirmi aiuto operativo/economico, ma ho sempre risposto No grazie.

  • Azzurra, 13 Maggio 2021 @ 14:52 Rispondi

    @Cossora per adesso lui non sta facendo nulla, non lo trovo vicino la macchina, non scrive, non telefona. Fa solo quello che ho scritto nei commenti precedenti e non sono motivi per rivolgersi ad un avvocato. Mi dispiace per la tua amica, capisco molto bene. Anche io ogni volta che lui ha fatto cose che mi hanno fatto male ho avuto problemi di salute, non è colpa sua certo ma io somatizzo tutto ciò che mi procura dolore. Sono contenta di una cosa però. Da giugno avrò pochissime occasioni di incontrarlo fino a settembre, finalmente potrò distaccarmi anche mentalmente. Ho bisogno di dimenticare e soprattutto di non vederlo

  • Azzurra, 13 Maggio 2021 @ 14:21 Rispondi

    @Viovio, si credo che tu abbia colto nel segno. Io mi sono fatta riempire di tante parole, utili solo a non farmi vedere la realtà per quella che era realmente. Ma non avevo idea che esistessero uomini così. Non me ne capacito nemmeno adesso perché non trovo uno scopo logico. Ti assicuro che inizialmente era una persona totalmente diversa, era presente, era dolce, era innamorato o per lo meno io sentivo lo fosse. Evidentemente è stata tutta una recita. Io adesso lo vedo per ciò che è realmente e dell’uomo di cui mi sono innamorata non c’è nemmeno l’ombra. Certo che avrei dovuto capirlo che aveva seri problemi ma è sempre stato molto bravo a mischiare le carte, a fare la vittima. Io lo amavo nonostante tutto. Ora non più. Lui non esiste, non è mai esistito perché ha finto di essere ciò che non era quindi forse io il vero lui non l’ho mai conosciuto

  • Maddy, 13 Maggio 2021 @ 14:17 Rispondi

    Quoto @Ale
    Il problema è che se la storia fra amanti finisce e il matrimonio non ridecolla seriamente e si rimane insieme per convenienza il destino è la serialità. Prima o poi il coniuge scontento del matrimonio che ormai ha tradito, troverà un’altra occasione, un’altra stampella.

    Mio amico carissimo, bello, ottima professione, conosciuto e rispettato da tutta la comunità. Matrimonio finito causa tradimento avventura di lei. Poi comincia relazione extra per lui che finisce dopo un anno.
    Decidono di rimanere insieme per i figli. E lui sceglie di non perdere più nemmeno una sola occasione con una donna nuova.
    Tristezza infinita

  • Maddy, 13 Maggio 2021 @ 14:07 Rispondi

    @Vio carissima, non vedo l’ora di poterti conoscere di persona e farci un bello spritz insieme 🙂

  • Maddy, 13 Maggio 2021 @ 13:56 Rispondi

    @Ale @Maribel proprio così: è lui che si mette di traverso in tutto perché mosso unicamente dalla rabbia

  • Ariel, 13 Maggio 2021 @ 13:38 Rispondi

    Esattamente
    Finché non si chiude tuttooooooooo impedendogli di mandare qualsiasi messaggio ,notiziola qualunque
    Significa starci a pensare ANCORA!!!

    @CaroAlessandro

    le tue sono SANTE PAROLE!

    “dipendenza affettiva (ci vuole la psicoterapia se non passa)

  • cossora, 13 Maggio 2021 @ 13:37 Rispondi

    @Molly per me hai ragione sotto molti aspetti generali.
    Sono stata traditrice e quando ho deciso di separarmi, l’amante non l’ho voluto più.
    Era il mio percorso (di circa un anno) non il nostro.
    Quattro anni.. mi viene difficile pensare che siano stati tutti ‘educativi’ e vissuti ‘all by himself’.
    Però non sono nella testa di tuo marito.

  • cossora, 13 Maggio 2021 @ 13:34 Rispondi

    No ma io @Dispersa non lo tratto come un elettrodomestico rotto.
    Penso che se non c’è stato abuso (che è silente, trasparente e ci si rende conto per assurdo quando la relazione non può più proseguire) sia possibile vivere il dolore come parte della vita, senza che sia allo stesso tempo la cosa peggiore e la cosa migliore cui non si vuole rinunciare.
    Sicuramente vedersi tutti i giorni per lavoro complica da una parte e ‘coinvolge’ su più piani dall’altra.

  • Azzurra, 13 Maggio 2021 @ 13:25 Rispondi

    Si @Cossora è così purtroppo. Ci ho messo tempo a capirlo e sono tornata indietro tante, troppe volte proprio perché credevo di amarlo ma non era amore era dipendenza. Ora lo so e sono molto guardinga ma debole allo stesso tempo. Sto bene ma quando lo vedo mi prende male. Lui lo sa, secondo me sa proprio che sono rimasta incastrata in questo meccanismo e la sua cattiveria e il suo macchiavellismo emerge chiaramente in queste situazioni. Certo adesso sono consapevole di tutto, ma fa male pensare di essersi perse in una cosa del genere, soprattutto fa male aver provato sentimenti per chi mentre diceva di amarti ti pugnalava alle spalle. Me ne sto facendo pian piano una ragione, ma è pesante vivere tutto questo, accettare che sia davvero andata così

  • Dispersa, 13 Maggio 2021 @ 13:16 Rispondi

    Bravo @Ale… Vi basta la stampella?… Sorrido… Ma diventa un’impresa ardua trovare quella giusta!!
    Ci vorrebbero sette stampelle per sette gg settimanali…
    Dai scherzo!! Un abbraccio!!

  • Dispersa, 13 Maggio 2021 @ 13:13 Rispondi

    @Cossora dipende… Non sono stata in una relazione clandestina abusate… Ma se ci lavori a stretto contatto, se per questioni varie come amicizie, attività sportive ecc. Ti trovi a contatto con l’altra persona è difficile non venire a sapere proprio nulla della sua vita ed è difficile applicare la regola del trattarlo come fosse un elettrodomestico rotto!!
    @Maribel convengono con te e con @LaMilla… Egoismo ed onestà non sono così semplici da definire come termine da dizionario… Storie simili e più o meno con lo stesso epilogo ma con contorni e sfaccettature ben diversi!!

  • Molly, 13 Maggio 2021 @ 12:32 Rispondi

    @Alessandro sono assolutamente d’accordo su ciò che dici e certamente bisogna vedere quali sono state le ragioni del tradimento che non sempre da imputare alla crisi della coppia ma può perfettamente essere una crisi dell’individuo che attraverso l’esperienza evolve e cambia e se si risolve non ne ha più bisogno. Certamente bisogna tenere gli occhi aperti e monitorare le dinamiche.

  • cossora, 13 Maggio 2021 @ 12:04 Rispondi

    @azzu, ma anche altre, e la mia amica.
    Ho notato, magari sbaglio e magari @Ale ne ha già parlato.. che a differenza delle storie finite male ma diciamo ‘ordinarie’, le relazioni abusanti lasciano un interesse anche dopo la presa di coscienza che non li si vuole più.
    Mi spiego meglio. Non lo vivo, non ho più una relazione e non mi viene neanche la curiosità di sapere se li vedono in giro, se escono, se qualcuno del loro paese (ne conosoco tanti e comunque è vicinissimo, potrei farmi un giro anche io ogni tanto) ha notato cambiamenti in lui/lei/loro.
    Se penso a cose belle vissute insieme mi viene certo un nodino in gola, ma non c’è nessuna forma malsana.
    Non credo sia forza di carattere, credo che non sia stato impiantato il semino dell’abuso.
    Quindi finita la storia rimane l’amaro in bocca ma non ‘germoglia’ nulla.
    La mia amica non lo vede da mesi, non lo sente, non ne sa niente, è a centinaia di km eppure sembra che ogni mattina il suo dolore e il suo attacamento si siano ricaricati durante la notte.

    • alessandro pellizzari, 13 Maggio 2021 @ 12:08 Rispondi

      dipendenza affettiva (ci vuole la psicoterapia se non passa)

  • cossora, 13 Maggio 2021 @ 11:37 Rispondi

    @Azzu che brutto vivere.
    Davvero, non puoi sentire (tanto è una consulenza mica niente di esecutivo) un avvocato? Guarda che magari poi risolvi che è troppo tardi per la tua salute. Ho un’amica che ha iniziato ad avere tic nervosi, le tremano le mani.. non dorme.
    E non lo vede ne sente da gennaio.
    Ma ne vale la pena?

    • alessandro pellizzari, 13 Maggio 2021 @ 12:10 Rispondi

      restare immobili sperando che loro smettano le loro prepotenze porta solo a subire e soffrire di più. Se non avete un avvocato di riferimento scrivete ai miei del blog, vi faccio avere risposta: anpellizzari@icloud.com

  • Viovio, 13 Maggio 2021 @ 11:34 Rispondi

    @Azzu come ti capisco, anche io vorrei poter dire di che pasta è fatto il mio ex visto che tutti ne parlano come il paladino della correttezza e la moralità. Ha una posizione molto in vista dove viviamo, inoltre non perde occasione per mettersi in mostra occupandosi di faccende che coinvolgono la comunità. Sua moglie è una sorta di first lady e le persone che conosco li ritengono inossidabili come coppia… sono l’immagine della perfezione. Questo dimostra quanto sappia fingere in pubblico e privato.
    In passato ero molto gelosa, anche perché lui non ha mai fatto nulla per limitare ciò che mi faceva soffrire era così e basta, inoltre trovava sempre le parole giuste per mettere a tacere le mie rimostranze. Oggi quando mi parlano di lui mi viene da ridere, non vale nemmeno la pena sputtanarlo, mi ritengo molto più dignitosa a rimanere in silenzio. Sa cosa penso di lui e vedo come mi guarda, tra i due quello insoddisfatto non sono io e questo mi basta.
    @Azzu è difficile perché tu hai subito tanto, però prova a guardare la situazione dalla mia prospettiva, a me ha aiutato molto.

  • Viovio, 13 Maggio 2021 @ 11:07 Rispondi

    @Azzu te l’ho sempre detto il tuo è un vero squilibrato, tutto quello che ha fatto è stato per il semplice gusto di dominarti e farti soffrire. Non capisco e forse non riuscirò mai a comprendere certe dinamiche, perché sono anni luce lontane dal mio modo di essere e dalle persone che ho conosciuto.
    È malato, questa è l’unica spiegazione che riesco a darmi, Già il fatto che non abbiate mai fatto sesso la dice lunga sulla sua frustrazione. Azzardo, potrebbe essere un altro modo subdolo per farti stare male? Sicuramente lui ha problemi in quel senso, però invece di farsi aiutare lo ha usato come alibi per mortificarti e vederti in perenne attesa di un cambiamento.
    Il mio non aspetta altro che rientrare nel mio letto, ma dovrà accontentarsi della tanto vituperata moglie, anche se lì era degno di nota! :-p

  • Piperita patti, 13 Maggio 2021 @ 10:54 Rispondi

    @ragazze tutte, @alessandro @viovio. Io vi devo proprio ringraziare per quello che leggo da voi, mi spiace proprio tanto, per adesso, non riuscire ad essere libera tanto da dare anche io una mano a voi, voi mi aiutate grazie. Io ancora sono un palloncino vuoto. @viovio qualche giorno fa mi avevi rincuorata e ti avevo anche risposto ma poi non so per quale motivo non è stata accettata la mia risposta, quindi un grazie particolare a te

  • Azzurra, 13 Maggio 2021 @ 10:35 Rispondi

    @Viovio il tuo ex fa queste cose perché ti rivuole alle sue condizioni il mio no. È questa la cosa che fa di lui un pazzo amorale. Io non lo so cosa vuole, o forse si : vuole solo tormentarmi. E questa cosa mi manda fuori di testa. Perché? Perché ha questo bisogno di non lasciarmi in pace? So che è difficile da capire, forse anche da credere. Ma vi assicuro che è cosi. Non gli ho fatto mai del male, mai. Anzi. Lui si. Eppure è lui che non mi rispetta, non rispetta il mio starci male, deve affondare il coltello nella piaga sempre di più. Io sono arrivata ad un punto che nella mia testa per difendermi da tutto questo lo visualizzo come un estraneo. Ma non è facile

    • alessandro pellizzari, 13 Maggio 2021 @ 10:49 Rispondi

      Avvocato

  • cossora, 13 Maggio 2021 @ 10:24 Rispondi

    No @Ariel
    Non mi manipola nessuno.
    Non funzionano i tuoi discorsetti con me. Lo ignoro, non rispondo, lo compatisco in privato.
    Così come quando il mio ex marito mi ricorda perchè ci siamo separati, gli voglio bene ma in certi momenti un suo atteggiamento mi ricorda cose che pungono.
    Ma questo è normale.
    Li ho amati, non sono morti e non ho perso la memoria.

  • Azzurra, 13 Maggio 2021 @ 10:20 Rispondi

    @Alessandro questa cosa è destabilizzante, poi devo anche sentire gli altri che dicono di lui : che simpaticone che è! Lui fa’ tutte queste cose perché pretende che io lo saluti e che faccia finta di niente,che faccia parte del suo teatrino quotidiano dove tutti lo cercano e ammirano la sua simpatia, il suo essere brillante. Io so cosa c’è dietro a tutto questo. So, al di là della relazione finita male, che lui recita, che è incapace di relazionarsi, che è incapace di rispettare le persone con le quali ha un rapporto più profondo, che mira a colpire, a far male, a distruggerti. Mi ha lasciato ferite profonde che nulla hanno a che fare col fatto che non abbiamo più una relazione, lui non mi manca assolutamente, ma le mie ferite hanno a che fare solo col fatto che ha giocato molto sporco col solo scopo di vedermi distrutta. Sarebbe più facile per me vederlo per quello che è realmente anche attraverso le parole degli altri invece c’è questa dissonanza tra quello che ho visto io e quello che lui finge di essere che mi fa star male perché spesso sono tornata indietro proprio perché credevo di essere stata io a comportarmi male, di averlo indotto a comportarsi così. Il mio lavoro quotidiano è ricordare quello che ha fatto, lui è quella persona lì. Ed è molto faticoso dal punto di vista psicologico

    • alessandro pellizzari, 13 Maggio 2021 @ 10:50 Rispondi

      Taglialo fuori senza remore

  • maribel, 13 Maggio 2021 @ 09:46 Rispondi

    maddy per molte donne non è quella la causa secondo me. è proprio il peso di una vita fatta di responsabilità che sono sentite come femminili. e anche il sesso, spesso richiesto perchè fa parte dei doveri coniugali, ti fa passar la voglia di viverlo istintivamente.

    mi spiace per la tua seduta. ma il terapeuta non dovrebbe proprio farvi avvicinare? dopo la prima seduta si deve cambiare per forza? non deve lui cambiare la strategia per potervi far comunicare meglio?

    • alessandro pellizzari, 13 Maggio 2021 @ 10:15 Rispondi

      La colpa non è del terapeuta è lui che rema contro

  • maribel, 13 Maggio 2021 @ 09:42 Rispondi

    @ariel cara hai detto una grande verità: è difficile fare i conti con se stessi.

    hai proprio ragione, è difficile guardare fino in fondo i baratri delle proprie insicurezze e paure, che è poi quello che in molti tiene legati a storie finite o insoddisfacenti o di facciata. è comodo così, ma (e qui spezzo una lancia a favore di ads) spesso noi non ci vediamo egoisti, non ci sembra di esserlo, non vogliamo vedere la nostra debolezza, ci difendiamo con concetti diversi… i figli, i soldi e poi l’affetto che sicuramente quello c’è.

    ma la realtà è la paura fottutissima di ricominciare da soli, di sentirci colpevoli da aver spezzato il sogno di qualcun altro (che peraltro abbiamo sposato) per ricominciare poi senza certezze, perchè nulla è certo, ovviamente. quindi ci piace tutto dell’altra persona ma la paura regna sovrana sopra di noi. e ci ricaccia dentro la comfort zone.

  • Viovio, 13 Maggio 2021 @ 09:40 Rispondi

    @Maddy mi ero persa questo messaggio, mamma mia che lotta tuo marito… spero tu possa uscire da quella casa insieme ai tuoi figli il prima possibile, per ricominciare da capo.
    Per esperienza posso dirti che i primi incontri sono sempre disastrosi, quando io e mio marito abbiamo iniziato la terapia il primo appuntamento è stato difficile perché non riuscivamo a lasciarci andare davanti ad un estraneo; il secondo ci siamo scannati, il terzo ed il quarto pure!poi non so spiegarti cosa sia successo, i discorsi del terapeuta ti entrano dentro perché sa toccare i tasti giusti e con il tempo inizi a metabolizzare e ad avere una visione diversa. La tua situazione è diversa rispetto al percorso che ho intrapreso io, però con il tempo anche tuo marito dovrà assumersi le sue responsabilità. Scusa se mi permetto, ma con la separazione dovrà mettere mano al portafoglio pure lui! Il vizio di “minacciare” riguardo ai soldi ce l’aveva pure il mio (è molto triste come cosa) ora però ha smesso, perché si è reso conto che il conto in banca aiuta ma non potrà mai comprare la felicità.
    Tuo marito è un uomo molto infelice.

  • LaMilla, 13 Maggio 2021 @ 09:27 Rispondi

    Caro @avvocato, credo che nei concetti che esprimi, a volte con parole dure e critiche, ci sia il fondo di verità che troppo spesso noi donne, amanti e mogli tradite o traditrici, ci rifiutiamo di vedere, andando avanti a testa bassa fino a cadere nel baratro da cui è poi difficilissimo rialzarsi. Anch’io, come te, scelgo di rimanere. Almeno per il momento. C’è troppa incertezza nell’aria per far esplodere bombe e troppi i cadaveri che lascerei sul terreno, compreso probabilmente il mio.
    È vigliaccheria? Sicuramente.
    Ma ci vuole anche tanto coraggio e altruismo per rimanere in un matrimonio finito.
    Un abbraccio.

    • alessandro pellizzari, 13 Maggio 2021 @ 10:17 Rispondi

      E c’è il momento giusto per ogni cosa. E poi parliamoci chiaro: vi basta la stampella? E allora fatevela bastare

  • Viovio, 13 Maggio 2021 @ 09:24 Rispondi

    @Azzu il messaggio era per @Nina riguardo al nipote di grande puffo, forse mi sono spiegata male, la tua storia la ricordo benissimo.
    Il tuo ex si sta comportando esattamente come il mio, non trovando più terreno fertile con i miei genitori si attacca agli amici oppure a mia sorella quando ci vede insieme per farsi notare: sono dei ridicoli. Per lo meno mio marito lo risparmia, il fatto che faccia l’amicone con il tuo è di uno squallore unico. Sono persone senza un briciolo di coscienza.
    Mi dispiace molto per i tuoi problemi personali, spero possano risolversi al più presto! Ti immagino nel tuo laboratorio a creare ciò che ami di più…
    In bocca al lupo per i tuoi genitori.
    Un abbraccione cara @Azzurra

    • alessandro pellizzari, 13 Maggio 2021 @ 10:18 Rispondi

      Non sono ridicoli, non hanno moralità

  • Viovio, 13 Maggio 2021 @ 09:08 Rispondi

    @Maddy grazie sei un tesoro, mi piacerebbe bere un aperitivo con te e farci 4 risate alla faccia di quei cialtroni! Come stai cara?

  • Azzurra, 13 Maggio 2021 @ 08:52 Rispondi

    @Viovio cara, ti sei confusa con qualche altra di noi, lui non ha nipoti ma nemmeno figli suoi. Non si è rifatto vivo come il tuo ma credo che il mio non abbia nemmeno gli attributi per fare questo, lui penso sia terrorizzato dalle mie reazioni e fa bene. La cosa che fa sempre è il cretino protetto nella sua macchina, nonostante veda che io non lo saluto, che lo ignoro, che per me è cancellato a vita lui invece di avere la decenza di rendersi invisibile suona il clacson e saluta, si ferma a parlare con le mie amiche con me presente, ieri l’ho incontrato con la compagna io approfittando di essere al telefono ho fatto finta di non vederli e ho tirato dritto ma lui ha fermato mio marito per scambiare due chiacchiere. È inclassificabile. È un bullo di 59 anni. Anche lui le prime volte tornava come nulla fosse accaduto ora non succede più, anche lui insinuava che avessi un altro. La cosa che mi scoccia è che mi tocca incontrarlo In un ambiente da cui non voglio allontanarmi, sto bene quando sono lì con i miei amici, è un momento della giornata che mi aiuta molto e spesso purtroppo c’è lui. Ma lo ignoro, per me non esiste, non so nemmeno che faccia ha, non lo guardo. Come @Ellelle ho iniziato ad avere dolori forti alla schiena, per cui niente palestra che per me era una valvola di sfogo fortissima. È un periodo difficile, problemi di salute dei miei genitori e io mi sento schiacciata da tutti questi pensieri. Grazie @Viovio❤️

    • alessandro pellizzari, 13 Maggio 2021 @ 09:07 Rispondi

      Che essere viscido ferma pure tuo marito facendo il brillante. Che schifo. Sei fortunata ad averlo liquidato

  • Maddy, 12 Maggio 2021 @ 23:03 Rispondi

    @Vio grande donna! Vai avanti per la tua strada. Ormai non ti ferma più nessuno

  • Maddy, 12 Maggio 2021 @ 22:57 Rispondi

    @Ads eh sì, l’insoddisfazione sessuale è un grande movente verso la ricerca di svaghi o la caduta tra le braccia di un amante. Forse più maschile, ma credimi, lo è anche per le donne.
    È come se a un certo punto, considerata la giornata fatta di lavoro, figli, scuola, sport, spesa, cena, casa, ecc. ci dimenticassimo che siamo fatti anche di desideri, di odori, di tatto. Cambiano le priorità, e a quel punto subentra la noia.
    @Ragazzi oggi abbiamo fatto la nostra prima seduta dal mediatore familiare: un disastro. Il terapista a un certo punto ha detto: le due emozioni che prevalgono in questa stanza sono la rabbia dell’uomo e la paura della donna.
    Risultato: lui vuole cambiare terapista e ho il dubbio che l’abbia detto per 1) evitare di spendere denaro (ps, come al solito anche oggi ho pagato io); 2) evitare di trovarne un altro.

  • Ariel, 12 Maggio 2021 @ 21:44 Rispondi

    Caro avvocato questo tuo commento come altri tuoi evidenzia la tua difficoltà personale adsuperare il tuo problema di esprimere le tue vere emozioni
    E di quindi riuscire a decifrarle percepirle e di conseguenza riuscire a fare ordine dentro te stesso e verso gli altri affetti che sicuro esistono pure verso tua moglie .
    Si intuisce una certa confusione che fai proprio mi dai la impressione di avere vera difficoltà a capire cosa davvero senti e cosa davvero vuoi per te stesso

    scusa ,ma hai mai provato seriamente almeno a fare un poco di terapia ?
    Non escludere a priori questo eventuale percorso
    Già trovare un terapeuta sarebbe già una azione valida per te stesso

    Intendo dirti anziché startene in modo statico fisso sui tuoi convincimenti pensieri dati da diversi fattori che ,però,da ciò che scrivi paiono lontano anni luce dalla tua vera voglia di Crescere di poterti esprimere proprio come ,forse,non hai mai fatto

    Credo che potrebbe davvero aiutarti a fr da solo ma in modo decisamente più positivo per te stesso

    Non escludere a priori di fare un tuo percorso terapeutico
    Insomma non. mi pari affatto un uomo stupido o poco intelligente da non capire che meno male che esiste la Scienza psicoterapica e che Non significa per forza essere malati o sentirsi inferiori se si va a fare un percorso di sedute da Psicoterapeuta

    Perchè no?
    Te lo scrivo come un incoraggiamento e sicuro non hai bisogno di scrivere qui se sei d’accordo o no
    Ognuno è ARTEFICE DEL PSUO DESTINO
    E qui ci sta la possibilità di esprimere il proprio pensiero di scrivere testimoniare la propria esperienza vissuta di relazioni principalmente di amanti ma poi in realtà ovviamente se si è stati amanti si parla inevitable di matrimoni tutte relazioni affettive che perché funzionino necessitano sempre di un vero equilibrio di propria autostima del saper amare se stessi in rispetto dirgli altri

    Non aver paura di mostrare emozioni
    Non dare MAI PER SCONTATO NULLA
    Perchè senza la vera comunicazione che significa ti parlo con la voglia di fare qualcosa per migliorare se stessi e la propria situazione di vita è solo che IL BENE PRIMARIO.

    Vedi tu ,
    Occorre molto coraggio e molta umiltà per fare un percorso terapeutico perché sta difficile fare i conti con se stessi e questo esula da qualsiasi esperienza si sia fatta nella propria vita
    Tutte contano tutte sono grandi Maestri da cui poter imparare a Crescere
    Che finché si sta vivi si può crescere evolvere e cambiare i propri comportamenti trovandomi veri se stessi!

  • Molly, 12 Maggio 2021 @ 21:27 Rispondi

    @avvocato ma me lo immagino bene che dopo un po’ anche il rapporto con l’amante non è più adrenalinico e anzi se il rapporto diventa disequilibrato perché uno dei due vuole di più, credo che inizi la retromarcia dell’altro, che si sente sotto pressione, deluso che “il gioco stia finendo” e monti invece il ruolo “palloso” di chi insiste di mollare il coniuge, di fare progetti concreti insieme.

    Riesco perfettamente ad immaginare che chi ha iniziato una relazione perché cercava spensieratezza, sesso e momenti ludici non ne vuol sapere di perdere quei momenti speciali, purché rimangano “momenti” e non vuole sentirsi sotto pressione: proprio per quello ha iniziato la relazione, per sfuggire agli impegni, per ritrovarsi in un mondo di leggerezza e spensieratezza. Nessun secondo fine!

    Ci si continua a vedere trascinando la relazione, per cui ci si ritrova con due persone, una a casa e una extra, con cui le cose non vanno più a gonfie vele. Ma non si riesce a staccarsi. Ci si aggrappa alle emozioni che hanno caratterizzato la prima fase della relazione extra. Credo che arrivi la delusione, la depressione di aver fatto una scelta che si sa come andrà a finire: deve concludersi.

    Ma lasciare andare qualcosa che ci ha fatto stare bene non è facile. Si prende tempo mentre si finisce per illudere chi ha cambiato obiettivi e si inizia a non essere più a proprio agio. Stronzaggine o la stessa incapacità comunicativa che vive a casa?

    Sono esterna a queste dinamiche ma credo di essere in grado di vedere tutti i punti di vista senza giudicare, solo raccogliendo i pezzi dei diversi protagonisti.

    E più leggo e più sono felice di non essermi mai i filata in certi vicoli ciechi.

    • alessandro pellizzari, 13 Maggio 2021 @ 07:30 Rispondi

      Il problema è che se la storia fra amanti finisce e il matrimonio non ridecolla seriamente e si rimane insieme per convenienza il destino è la serialità. Prima o poi il coniuge scontento del matrimonio che ormai ha tradito, troverà un’altra occasione, un’altra stampella.

  • Viovio, 12 Maggio 2021 @ 21:18 Rispondi

    @Ads capisco il tuo punto di vista, le tue motivazioni sono le stesse che tengono il mio ex ancorato alla sua vita ufficiale. Chi te lo fa fare di mollare le tue sicurezze per imbarcarti in una situazione totalmente diversa?l’amore, il coraggio e lo spirito di sacrificio di cui vuoi uomini siete un tantino carenti. Detto questo io non sono nessuno per giudicare, se sei a posto con la tua coscienza è giusto percorrere la strada che hai scelto. Cerco di mettermi nei panni di un padre separato e razionalmente nella maggior parte dei casi è più complicato rispetto a noi donne.
    Questi’ultimo commento è più “soft” rispetto agli altri, mi sa che ti ha fatto bene incontrare la tua amante 😉 a parte gli scherzi, come siete rimasti?
    Ti faccio un’altra domanda se non sono troppo indiscreta, fai sesso con tua moglie oppure elettroencefalogramma piatto pure su quel versante?

  • Ginger, 12 Maggio 2021 @ 21:16 Rispondi

    @ Molly
    Ma dai, tu non hai nessuna responsabilità? Amavi tuo marito come il primo giorno, lo colmavi di attenzioni e lui è andato con un’altra?
    Vero la crisi personale, la seconda adolescenza, ma non è verosimile che marito e sua amante abbiano tutta la colpa e tu niente.

  • Viovio, 12 Maggio 2021 @ 21:03 Rispondi

    @Azzu ciao cara, mi chiedevo dove fossi finita! Oggi va decisamente meglio, ho sbollito. Razionalmente so benissimo non ne valga la pena arrabbiarsi, però è più forte di me quando accadono questi episodi, che ti devo dire fa parte del “pacchetto” che mi sono scelta 4 anni fa dove sono andata avanti come un treno senza pensare alle conseguenze, dal momento che lui non cambierà dovrò farlo io se replicherà il prossimo mese e me lo aspetto che lo farà, fingerò sia un ologramma!
    Tu come stai? Si è rifatto vivo?

    @Nina so bene che tutelandosi legalmente finirebbe tutto, però non me la sento di alzare un polverone a discapito di un cretino che alla fine non mi intimorisce ma solamente incazzare. Prima o poi la smetterà oppure arriverò ad una tale indifferenza che questi gesti non saranno più degni di nota, sto ambendo a questo.
    Grande puffo sta facendo il nonno? :-p (ricordo scopristi avesse un nipote).

    • alessandro pellizzari, 13 Maggio 2021 @ 07:31 Rispondi

      Non c’è bisogno di alzare un polverone l’avvocato te lo spiegherà

  • Azzurra, 12 Maggio 2021 @ 20:22 Rispondi

    @Viovio sono senza parole davvero. Quest’uomo non sente nulla, non prova nulla né per te né per la moglie. Ci sono solo i suoi bisogni. Ti giuro leggere come si sta comportando mi ha fatto salire una rabbia incredibile. Se tu arrivassi a provare ripugnanza sarebbe un bel traguardo per te e credo che andando avanti di questo passo ci arriverai. Lui dovrebbe solo vergognarsi ma ahimè queste persone non ne sono capaci

  • avvocatodistrada, 12 Maggio 2021 @ 20:04 Rispondi

    ragazze la fate molto complicata, la verità è che i rapporti sentimentali si esauriscono, poi qualcuno o qualcuna ha la fortuna di incontrare un altra persona non a tutti succede ma puo succedere, a me è successo , immagino anche a lei, visto che dopo un po di anni siamo ancora in viaggio molto accidentato,
    quando sei giovane, senza vincoli , ti lasci e via, quando invece ci sono figli, case, è tutto incasinato per via di fattori esterni,
    @molly, ho letto il tuo messaggio, dopo un po di tempo anche il rapporto tra amanti non ha piu i picchi di adrenalina, si assesta,ti racconto cosa è successo, qualche giorno fa ci siamo rivisti con la mia amante dopo un po, ed è inutile negare che non ci sia un sentimento vicino all’amore, lo stesso sentimento che invece sono certo non ci sia dal posto in cui ti scrivo,
    io di questo ne ho la certezza, come ho la certezza di dove mi trovo ora e come ho la certezza delle due creature di la,
    se mi chiedi oggi che ne so di ritentare con mia moglie non saprei proprio da dove iniziare, non sono in una situazione invivibile, anche perchè non puoi stare a litigare sempre.
    non è facile scegliere tra gli affetti, a me la cosa di affrontare una situazione da solo sotto tutti i punti di vista mi spaventa molto,
    quindi mi è piu facile razionalente dire che economicamente non ce la farei , che lei è un tantino squilibrata, vero tra l’altro,
    ma io non ho dubbi sul mio futurio suo cosa vorrei, con chi vorrei stare, ma ho una grossa resistenza e quindi la scorciatoria è sempre stata questa un po di tutto

  • Lolly, 12 Maggio 2021 @ 19:35 Rispondi

    @ avvocatodistrada…convengo con te che nella maggioranza dei casi si tradisce perché la qualità del sesso non è eccellente( soprattutto per gli uomini)…confermo da moglie tradita per la mia esperienza personale.Sembra squallido e immorale dire ciò ma ammetto che nella maggior parte dei tradimenti il problema è questo…ed infatti, si spiega perché il traditore non se la sente di fare il salto di qualità…la passione sessuale si ridimensiona nella realtà…pertanto vale la pena distruggere tutto ciò che si è costruito per qualcosa che sai già che scemera’?…la famiglia se funziona te la tieni ed il sesso, le sedute gratis di psicologia, le coccole e le dosi di autostima puoi trovarle tranquillamente con un altra che accetta inconsapevolmente di essere la stampella del matrimonio stesso…

  • Dispersa, 12 Maggio 2021 @ 18:27 Rispondi

    @Viovio io sto molto meglio grazie!!
    Stando in questo blog e grazie a vari tutorial di psicologia che amo seguire mi sto ritrovando.
    Molte volte mi trovo in linea con quanto scrive @Ads… Elaborato il tutto e consapevole di essere stata sua complice, ho deposto le armi di guerra, anche se infondo non gli ho mai fatto la guerra.
    A distanza di tempo non lo percepisco anafettivo, lo vedo da come mi guarda, ma ho dovuto ammettere a me stessa che non c’era futuro.
    Oggi ci siamo incrociati per caso, mi è venuto incontro bello come il sole e visto che scorsa settimana gli avevo declinato un invito mi sono detta ‘dai un aperitivo’… Ma ormai ho una parte logica ben salda e ci siamo salutati.
    Non si può volere la moglie ubriaca e la botte piena… Il periodo dell’entusiasmo è passato anche per me!!

  • Molly, 12 Maggio 2021 @ 16:30 Rispondi

    “Scusa ma chi me lo fa fare di incasinarmi la vita?”
    Se diventaste una coppia ufficiale dove sarebbe l’incasinamento? Da quello che mi ricordo hai ormai un figlio maggiorenne quindi se lavori part time ma vai a vivere con l’amante che lavora a tempo pieno in che modo diventa complicato?
    A meno che l’amante tu non riesca a vederlo come un compagno di vita ma solo un impegno una volta al mese… in mille occasioni hai detto che ne eri stufa e che stavi pensando di chiudere.

  • Molly, 12 Maggio 2021 @ 15:44 Rispondi

    “Non pensare di non avere avuto la tua parte di responsabilità nel tradimento di tuo marito.“

    Vedi, @Ginger, dato che il tradimento è UNA SCELTA, io non ho NESSUNA RESPONSABILITÀ! Posso aver contribuito a una crisi di coppia, davanti alla quale la scelta matura sarebbe stata AFFRONTARLA!!
    Ma se si mette la testa nella sabbia e invece di investire nella relazione, ci si confida con un’altra persona e si investe in un’altra relazione, tirando i remi in barca a casa e rivolgendo energie e attenzioni a flirtare con un’altra persona, buttarsi in un’altra relazione, io non ne ho NESSUNA RESPONSABILITÀ. È una SCELTA SUA! La famosa polvere sotto il tappeto che diventa una montagna!

    Poi @Ginger vorrei anche dirti che il cliché che il tradimento parta sempre da una crisi della coppia lo devi rivedere. Infatti molte volte il tradimento è causato da una crisi PERSONALE, in cui la persona non si riconosce più nei ruoli che ricopre, marito, padre, figlio (naturalmente anche al femminile!) e va in crisi con la propria identità scegliendo di scartare tutte quelle regole che ha sempre seguito e che mai avrebbe pensato di violare.
    Si vuol sentire vivo, fermare il tempo, sentirsi giovane, provare nuove emozioni, adrenalina, passione, nuove emozioni come quando era adolescente etc.

    È tipico di quelle persone che cercano un amante più giovane e con l’amante incominciano o ricominciano a fare attività sportive che facevano da giovani (che evito di menzionare per non essere esageratamente riconoscibile) sperimentano nuove pratiche sessuali, spesso finiscono per comperarsi la moto, vestirsi più giovanili, iniziano a bere (mio marito non aveva mai toccato alcool e lo conosco da più di 30 anni e all’improvviso birra, superalcoolici etc!) il tutto perché hanno paura di invecchiare o per recuperare ciò che non avevano vissuto in gioventù.

    Non che lo renda più digeribile, ma le ragioni di un tradimento non sono sempre nella coppia. Sono processi lunghi e complicati.

    Pensa che gli ho chiesto se c’era qualcosa in cui lo avessi deluso e… mi ha detto che l’unica grossa delusione è se stesso. ‍♀️

    • alessandro pellizzari, 12 Maggio 2021 @ 19:00 Rispondi

      Nel tradimento sicuramente no a meno che non si chiudano i rubinetti del sesso per troppo tempo. Togliere il sesso a un uomo è ad alto rischio ma vale anche per molte donne. Diverso il discorso sulla responsabilità della crisi di coppia dove il concorso di colpa è frequente. Seriali a parte

  • Molly, 12 Maggio 2021 @ 15:14 Rispondi

    Grazie @Alessandro.

    • alessandro pellizzari, 12 Maggio 2021 @ 19:01 Rispondi

      Sei la benvenuta e la tua voce discordante è preziosa come le opposizioni in politica

  • Marcelle, 12 Maggio 2021 @ 15:05 Rispondi

    @Molly onestamente mi spaventi con la tua visione della vita cosi manichea e le reazioni piene di rabbia. Temo che tu voglia illuderti che ci sia serenità (magari c’è nella pratica ma non nel tuto animo?), altrimenti non saresti qui a bastonare il prossimo… Riflettici un attimo, non c’è nulla di male a riconoscersi fragili ed a naso, credo, che dietro la tua corazza moralizzatrice, si nasconda un universo di fragilità e dubbi.
    Penso che questo sia un luogo sicuro in cui potersi esprimere e rivelare anche quello che ci fa male appunto perché non si giudica. Forse dovresti uscire dal ruolo di moglie tradita e vederti dal di fuori, chiederti davvero come stai. Nessuno qui ti giudicherebbe se tu avessi qualcosa da dire su di te e ti aprissi davvero. Ognuno di noi fuori da qui ha un ruolo, anche più di uno, ma ho la sensazione che qui ce ne si spogli per essere sincere e più complete, per avere conforto e farsi aiutare in momenti che sono difficili, per tutti. Anche per i ruoli che occupiamo nella vita reale.

    Giusto perché chiedo a te di farlo, mi apro anche io. Sono stata tradita nella passata relazione. Avrei potuto capirlo, ma non l’ho fatto, forse non volevo saperlo. Alla fine ho chiesto e, dopo qualche insistenza, ha confessato.
    Sono stata l’altra fino a qualche mese fa. Ho chiuso io con enormi sofferenze e dopo qualche mese di supporto psicologico… La storia non è stata lunga, ma il mio essere ha ceduto presto, ho ammesso la mia fragilità, mi sono fatta aiutare ed ho rotto io, con i miei termini. Per me dire basta significava riprendere il controllo della mia vita e del buio nero che immaginavo essere il mio futuro… Lui, non ne parliamo, non scompare e credo che, soprattutto in questo momento, stia dimostrando un’incapacità di andare al di là dei propri bisogni, anche perché dopo la mia rottura, ha dichiarato crisi e sta ufficialmente riprovando con la compagna…
    Io non biasimo nessuno in questa storia. Capisco lui, lei e me stessa. A bocce ferme e per ognuno di noi inizia un percorso di autoanalisi e di ricentramento su sé stessi. La rabbia è un momento, spero per te che tu possa arrivare al prossimo step. E soprattutto ammettere di esserci dentro, a questo processo.

  • Ariel, 12 Maggio 2021 @ 14:55 Rispondi

    Cara Cossora quando capirai dentro a te stessa che FINCHÉ LASCI LA COMUNICAZIONE APERTA. Equivale a FARTI MANIPOLARE perché questi bei esempi di manipolatori negativi Capiscono la dipendenza affettiva della preda

    COME?
    Ad esempio finché ci sta la possibilità di inviare messaggi
    Fare passeggiate nel bosco
    Sbirciare social
    Chiedere a chicchessia amiche o gente comune che si conosce notizie en passant per vie traverse

    Tutto questo insieme e SOPRATTUTTO lasciare aperta comunicazione PER LUI
    Significa STAI DIPENDENZA AFFETTIVA E TI RIPRENDO E TI FACCIO VENIR SCEMA QUANDO VOGLIO!!!

    Infatti dopo tre anni e fischia o fossero pure due NONOSTANTE TUT TI FACCIA LE TUE NEW ENTRY

    LUI STA SEMPRE LÌ
    E TU GLIELO PERMETTI SEMPLICEMENTE STANDO IN COMUNICAZIONE APERTA

    Lui ti scrive perché Sto arrivando! BENISSIMO CHE TU LEGGI ….
    TRADOTTO

    STAI IN CONTINUO STAND BAY PURE SE HAI LE TU NEW ENTRY
    CHE infatti guarda caso non ti funzionano mai o per un motivo o per altro

    Logico quando esiste la dipendenza affettiva e non si cura in terapia apposita sono continua uguale identico schema

    Cara Cossora questo è il risultato non tanto del mio pensiero personale ma il riportarti a te e ad esempio chi legge la esperienza di molte altre donne che ad esempio come te hanno vissuto lo stesso modus vivendi
    Le stesse difficoltà a chiudere davvero qualsiasi comunicazione
    A non riuscivo re nonostante altri uomini fatti entrare in relazioni nuove
    Nulla funziona perché Cara Cossora la dipendenza affettiva necessità di vera TERAPIA AD HOC

    Nessuna ce la fa da sola in modo definitivo!
    Coraggio Cara Cossora ce la farai anche tu a curarti la dipendenza affettiva
    Solo così qualsiasi tua relazione affettiva funzionerà alla grandissima!!!

    Non stare arrabbiata con me o con chi ti scrive soltanto per cercare di svegliarti !!!
    Un caro abbraccio!

  • avvocatodistrada, 12 Maggio 2021 @ 14:46 Rispondi

    @piccolanon prenderla sul personale, è evidente che uno che ti aspetta sotto l’ufficio è un coglione,
    è evidente che uno che manda foto con i figli all’amante è un coglione,
    è evidente che uno che dice mi separo domani oppure va a vedere la casa è un coglione anche questo,
    molly descrive solo dei meccanismi che spesso avvengono,
    è un coglione anche uno che dice che non aveva figli è che è fintamente separato,
    la mia storia per intenderci si avvicina a quella della maddy, soltanto che lei non ha preso di petto la situazione per tanti motivi ma quello è,io semplicemente per tanti motivi tra cui quello materiale non me la sento di mettermi nelle mani di una persona che negli anni ha avuto discese e risalitae come uno yoyo, anche io sono possibilista come diceva maddy,
    probabilmente se la mia ex amante fosse come lei oggi parleremmo di altro, ma questo è , e le persone non le cambi,
    se negli ultimi mesi non avesse accentuato la sua umoralita per essere eufemisti sarebbe diverso,
    molte di voi hanno incontrato la summa dei coglioni ma non sono tutti cosi, io non mi sento cosi.
    in questo momento non abbiamo obiettivi comuni,forse non siamo cosi innamorati, non lo so.
    @molly cara, dico anche una cosa che spesso viene messa daparte , ma spesso il tradimento nasce da una grande insoddisfazione sessuale sia maschile che femminile, queste sono cose che mai nessuno dira’ ,anzi si tendera ad offuscarle con giri di parole,mi hai trascurato, non capivi, tutte chiacchere, e quando mi si dice ma perche non gliene parli…ma di cosa vuoi parlare, questo vale anche per le donne, per convenzione non se ne parla ma quello è, si nelle coppie ci sono anche altre cose ma se quello è poca roba poi si cerca, nessuna di voi lo dira’, perche lo stereotipo vuole che la donna sia innamorata e quindi giustificata.
    io ho un amica non anziana, che mi dice che il partner da un bel po non la cerca,…dopo un po di tempo ha riceduto…semplice senza giri di parole, poi ci si innamora anche delle persone

    • alessandro pellizzari, 12 Maggio 2021 @ 19:03 Rispondi

      Più che coglione è un truffatore che da danni consapevolmente. Un coglione almeno ha l’alibi della stupidità. Forse. A volte

  • Viovio, 12 Maggio 2021 @ 14:44 Rispondi

    @piccola è la stessa cosa che ho pensato io, secondo lui avendo tradito mio marito è automatico che avrò altri amanti… vabbè stendiamo un velo pietoso! Ah ciliegina sulla torta, ieri vi ho scritto nel pieno della concitazione e ho dimenticato una “perla”, alla mia domanda: che situazione hai a casa per chiedermi di uscire con te?!?(dal momento che ho chiuso proprio perché non ne voglio più sapere di storie di questo tipo e lui lo sa bene) Risposta: a casa? A casa tutto bene..solito.. però io sto veramente male senza di te.
    Non sapevo se ridere o prenderlo a schiaffi.
    Intanto oggi è in un ristorante esclusivo con la moglie ed altri amici, lo so perché un’amica in comune (che non sa nulla di noi) è con loro e mi ha inviato una foto di gruppo in cui il coglxxne fa cin cin con la moglie, dicendo (l’amica in comune) prossima volta devi esserci anche tu!
    Sicuramente… sono già lì con il bicchiere in mano.
    In questi momenti sua moglie mi fa più pena di me.

    • alessandro pellizzari, 12 Maggio 2021 @ 19:04 Rispondi

      Ma perché rispondi? Perché domandi. IGNORARE

  • Lia, 12 Maggio 2021 @ 14:33 Rispondi

    @Molly. Queste storie hanno un senso se hai il coraggio di fare il salto, altrimenti, da un certo momento in avanti, sono solo sofferenza per tutti. Ma se hai il coraggio lo sai da prima, se la storia è quella “della vita” lo capisci quasi subito… Non giustifico, e in questo non sono d’accordo con te, chi continua a trascinare le cose, chi le prolunga oltre misura.
    È vero che deve esserci un periodo per capire se ne vale la pena oppure no, ma questo periodo non può essere di anni, o almeno non può esserlo nella totale incoscienza di chi non vuole cambiare(normalmente l’uomo).

  • avvocatodistrada, 12 Maggio 2021 @ 14:23 Rispondi

    @leilei, mi piacerebbe che la mia amante o ex avesse la tua testa, saremmo tutti felici, e non venitemi a dire il discorso dell’onesta’..se fosse onesta non mi scriverebbe appena lui non c’è e fare altro..

  • Viovio, 12 Maggio 2021 @ 14:01 Rispondi

    @Dispersa io ho raggiunto un certo equilibrio dopo tutto quello che abbiamo combinato, convengo con te eravamo in due e nessuno ci ha costretto, ma dopo 9 mesi dalla rottura BASTA. Qualche settimana fa mi sono trovata una rosa sulla macchina (ormai siamo diventati la telenovela del senza tetto che campeggia vicino la macchinetta dei soldi al parcheggio), sono certa sia stato il mio ex. Per un attimo ho pensato: la porto a sua moglie e le dico che suo marito si è sbagliato, voleva sicuramente regalarla a lei! La cosa che mi ha mandato su tutte le furie è stato il suo atteggiamento, come se non fosse successo NIENTE, bello come il sole, allegro, ci mancava mi chiedesse di battergli un 5 poi eravamo a posto! Oggi voglio prenderla in ridere…
    Tu come stai? Tempo fa ti ho sentita un po’ in crisi ora ti percepisco più tranquilla e mi fa piacere.

  • Dispersa, 12 Maggio 2021 @ 12:57 Rispondi

    @Viovio tranquilla non sei sola!!
    Anche nel mio caso mensilmente arriva, mi hai fatto morire con la cadenza della rata del mutuo… Ma guarda noi valiamo tanto come quella rata!!
    Io forse sono più avanti rispetto a te o semplicemente ho un altro carattere, ma sono nella fase ‘zero rabbia’, eravamo in due e in due abbiamo scelto…
    Mi ha accusata per un periodo che ci fosse un altro… Ora vede il mio compagno come un rivale… Ma non ha mai capito che in realtà il nostro problema era un altro… Zero obiettivi comuni!!

    • alessandro pellizzari, 12 Maggio 2021 @ 13:32 Rispondi

      A che titolo può sindacare se ne hai un altro? Impedire queste cose

  • Piccola, 12 Maggio 2021 @ 12:18 Rispondi

    @Viovio che stress, capisco la tua reazione. Ormai avrai capito che non mollerà la presa, non gli costa nulla. Squallido dirti che hai un altro. é la prima cosa che lui mi chiese quando mi chiamò la scorsa volt ” Voglio sapere con chi sei stata?” celando gelosia. Invece hanno una visione distorta di noi e non ci sceglierebbero proprio per quello. Per loro noi possiamo fare solo le manti, ci immaginano facili e superficiali. Sono maschilisti ignoranti convinti di avere la brava moglie a casa e di poter giocare con le altre sentendosi pure dalla parte della ragione. Quello che ti manda su tutte le furie è proprio la sua faccia di bronzo…anch’io se avessi risposto mi sarei sentita dire “Sei ancora arrabbiata?” . Sono idioti? Allora @Ads e @Molly , siamo noi che rimuginiamo su queste storie facendo le vittime? Non mi pare.

    • alessandro pellizzari, 12 Maggio 2021 @ 13:33 Rispondi

      Non hanno nessun titolo per chiedervi se avete un altro non rispondete

  • Molly, 12 Maggio 2021 @ 11:43 Rispondi

    “Ritengo che sia umano che una persona sposata possa intrattenere una relazione extraconiugale fintanto che non sia sicura dei propri sentimenti”… @Marcelle grazie del tuo intervento.

    Peccato che quando inizi una relazione extra hai già una certezza: i sentimenti per il coniuge sono tentennanti!! Però lí va bene essere falsi…. tanto che vuoi che sia un paio di escrescenze ossee sulla testa del coniuge! Lí perché non ci si pone il problema della sincerità?

    Qualcuno mi ha chiesto se sarei stata felice se mio marito avesse dichiarato la crisi e magari mi avesse lasciato prima di iniziare la relazione con l’altra. Beh, visto che quando poi è emerso il super corno l’abbiamo aperta (e prima o poi i nodi vengono al pettine!!) abbiamo finalmente affrontato i non detti, ciò che lo turbava, beh, se lo avesse fatto subito ci saremmo risparmiati tanti dolori, tanta sofferenza per entrambi perché io sono stata malissimo e lui non ne è venuto fuori tanto sereno. Nel periodo del tradimento, guarda guarda soffriva di insonnia, era intrattabile, quindi se l’è davvero goduta la sua “bella bolla”? Certamente quando erano assieme godeva e certo che godeva, ma poi era soddisfatto di essere ipocrita a casa? Non ha più saputo cosa è la serenità. Era diventato un marito, un padre e un figlio assente.
    Dopo un po’ lei voleva di più e contemporaneamente hanno iniziato a vedersi di meno. Apparentemente lui le ha detto che ci avrebbe pensato e il pensarci l’ha portato a rarefare gli incontri e a riavvicinarsi a me.

    Lei lo sapeva benissimo che facevamo più cose assieme. Mi spiava i social media e io avevo imparato a spiare lei e quante informazioni mi ha dato!! Sapeva che facevamo un corso insieme e che avevamo iniziato a fare volontariato assieme. Ha iniziato a fare pressioni e a scivolare via come una saponetta bagnata.
    La serenità sta arrivando ora, appena l’ha lasciata ha ricominciato a dormire, ma mesi di dolore per cosa? Per l’egoismo, ecco per cosa.
    Che poi se non è andato con lei è perché non era amore, perché era il momento “ideale” per andare, il momento perfetto. E il resto è storia. Tre cuori in sofferenza per cosa? Perché c’è chi deve seguire ciò che gli viene comodo: complimenti!

    No, Marcella, le corna sono ingiustificabili sempre! Sono una violenza.

    • alessandro pellizzari, 12 Maggio 2021 @ 13:35 Rispondi

      Allora ti interesserà seguire la diretta di questa sera con la psicoterapeuta Daniela Bavestrello dal titolo Confessare o no un tradimento

  • leilei, 12 Maggio 2021 @ 11:43 Rispondi

    Non so se si è perso il commento o altro.
    Provo a riscriverlo.
    Molly mio marito ha avuto prove alla mano del mio tradimento. Non avendo io intenzione di lasciare il mio amante, gli ho proposto la separazione. Mio marito mi ha detto esplicitamente che non voleva separarsi.
    Per quanto riguarda la compagna del mio amante ha avuto dei sospetti su di me, ma non ha voluto cercare prove.
    Entrambi avrebbero da perdere più di noi da un’eventuale separazione.

  • Nina, 12 Maggio 2021 @ 11:39 Rispondi

    @viovio credo di averlo già scritto ad @azzurra, per me avere un avvocato oltre che una psicologa é stato fondamentale, certe persone non capiscono altro linguaggio, guardate che non costa tanto in rapporto al beneficio che dà essere ufficialmente protetti anche dalla legge dalle interferenze di queste persone! Gli strumenti ci sono, usiamoli x la miseria!!!!

    • alessandro pellizzari, 12 Maggio 2021 @ 13:36 Rispondi

      Chi non si ferma di fronte a reiterare diffide va fermato da un avvocato

  • leilei, 12 Maggio 2021 @ 11:36 Rispondi

    Molly mio marito mi ha scoperta ben 3 volte con prove alla mano, gli ho proposto di andare insieme dall’avvocato per separarci, mi ha detto che assolutamente non vuole. Sa che ilo e il mio amante siamo ancora in contatto, ha avuto la possibilità di incontrarlo faccia a faccia e lo ha evitato. Scusa ma chi me lo fa fare di incasinarmi la vita?
    Per quanto riguarda la compagna del mio amante ha avuto qualche sospetto, sa chi sono perchè mi ha vista sui social.
    Anche lei se volesse scoprire di più, potrebbe farlo.
    Loro sanno benissimo che se ci facessero pressioni, li lasceremmo. Quindi preferiscono tacere, meglio tenersi il dubbio che la solitudine.

  • avvocatodistrada, 12 Maggio 2021 @ 10:38 Rispondi

    @ginger, a volte pensate che io sia il classico cialtrone,
    semplicemente ho messo a fuoco e non voglio passare da amante clandestino ad amante ufficiale,
    con la prospettiva di vivere cosi,mi spiace ma il progetto non puo essere questo,
    abbiamo entrambi figli in età scolare,ovvio se fossi dal lato femminile vedrei anche qualcosa di buono,ma cosi no, vedi ginger tu sei fresca,io purtroppo conosco anche di coppie che poi nel medio periodo sono scoppiate per altri motivi,un amica che si è pentita della separazione ma non per il fatto che era innamorata del marito,per altri motivi,
    poi vedo una coppia separata di compagni di mio figlio,
    e sono passati 2, 3 anni, lei vive sola con questi due figli e sicuramente ha qualcun altro che vede nei fine settimana,
    lui è andato abitare lontano da qui con la new entry,
    e meno male che ci sono dei nonni che supportano moralmente e non, diversamente sarebbe un vero casino,
    ,mi capita di vederli lei spesso, lui ogni tanto, ti assicuro che c’è tutto salvo serenità,
    una donna sola con due figli in eta scolare fa una faticaccia immane, lui si vive con la new entry, una ragazza bella e giovane,
    ma sta cosi gli è costata un bel po in termini non romantici e meno male che ha dei genitori che possono aiutare .
    affido congiunto ma dove?

    • alessandro pellizzari, 12 Maggio 2021 @ 13:38 Rispondi

      Non esiste la figura dell’amante ufficiale a meno che tu non sia il re sole

  • Viovio, 12 Maggio 2021 @ 10:20 Rispondi

    @Ginger mi hai strappato una risata… ahaha grazie

  • cossora, 12 Maggio 2021 @ 10:17 Rispondi

    @Ariel io non mi faccio new entry.
    Ne ho avuta una a giugno dell’anno scorso. Poi stop.
    Se per te una passeggiata nel parco o scambiare tre messaggi è farsi una new entry.. rispetto la tua visione ma impara a mettere il ‘secondo me’ prima di scrivere le tue opinoni, sembrano sempre giudizi.
    Sono una single attiva, ho vita sociale, amiche da una vita e conosco veramente tanta gente. Solo che se sono impegnata e mi scrivono o mi offrono un caffè non lo dico nemmeno perchè il mio cervello archivia ciò che accade come una cosa normale.
    Ti è più chiaro, così?
    Ultima cosa: certo che far leva sui figli è manipolatorio.
    Non sono candy-candy, so che potrei rispondere ‘sarebbe un peccato se tua moglie sapesse’ ma onestamente non me ne frega niente, mi manipola solo se mi mi faccio manipolare.
    Ne ho parlato solo qui, perchè di queste cose si parla.

  • Viovio, 12 Maggio 2021 @ 10:00 Rispondi

    @Ale hai ragione ma andare per via legali sinceramente mi prenderebbe ancora più male, perché vorrei mettere una pietra sopra a tutta questa faccenda. Vorrei arrivare all’indifferenza totale, spingerlo lontano dalla mia macchina(che non è una panchina) ed andarmene, ma ieri sera mi ha di nuovo volto di sorpresa e ho sbroccato.
    Oggi va meglio, sono ritornata in me e quello che dici riguardo a lui è verissimo.
    Grazie

    • alessandro pellizzari, 12 Maggio 2021 @ 13:39 Rispondi

      Se insiste sarà difficile sopportare

  • Ginger, 12 Maggio 2021 @ 09:39 Rispondi

    @ads
    L’amante della Ginger è un uomo allegro, sta bene ed ha un rapporto più vero e stretto coi figli adesso, paradossalmente. Difficoltà economiche ce ne sono, hai ragione.
    @viovio
    Visualizza il tuo ex come un rappresentante di aspirapolveri che vuole insistentemente entrare in casa tua, cosa gli diresti? Fai uguale!!!

    • alessandro pellizzari, 12 Maggio 2021 @ 09:44 Rispondi

      o un call center che ti chiama per nome di battesimo sul cellulare mentre ceni

  • avvocatodistrada, 12 Maggio 2021 @ 08:18 Rispondi

    @molly io la penso come, probabilmente qui sopra scrivono persone che in effetti hanno incontrato persone proprio bestiali,
    se devo giudicare in base agli atteggiamenti della mia amante, ahimè trovo lo stesso vittimismo che riscontro qui,
    le stesse parole di ragazze circuite,che all’improvviso parlano di onestà,che sino a due gg fa si scambiavano messaggini all’insaputa del loro parter,
    molly non è una bolla,tuttavia ad un tratto per andare avanti devi fare delle scelte e per quanto mi riguarda non ne vale la pena,
    sono certo che anche lei al mio posto farebbe uguale,ed infatti sta li, in uno strano concetto di onesta,
    e mi spiace ribadirlo molte di voi si illudono, la vita va avanti anche senza di voi, vieppiu’ quando cominciate a mostrarvi mentalmente logoranti.
    non è una bolla ma io la fine dell’amante della ginger non la voglio fare,e con tutto il trasporto che avete manco voi lo fareste.
    poi sfatiamo questa cosa ,è vero, determinati uomini tornano dall’amante,
    le donne hanno piu facilità a trovare qualcuno,ma incontrare qualcuno,creare un legame,non è cosa che succede facilmente,anche perchè spesso questi legami nascono per lavoro,in ufficio,dove vi è una costanza,si crea una intimità, una confidenza, è una scelta quella di voi di pretendere qualcosa in piu e di buttare un rapporto pluriennale.

  • Ginger, 11 Maggio 2021 @ 21:24 Rispondi

    @Molly ti capisco, io sono stata prima una moglie tradita, e poi amante di un uomo impegnato.
    Sua nelle coppie ufficiali che in quelle clandestine possono esistere sentimenti tiepidi o grandi amori. Non tutti gli amanti finiscono male, se il sentimento è forte diventano coppia, nonostante le difficoltà.
    Non pensare di non avere avuto la tua parte di responsabilità nel tradimento di tuo marito.

    • alessandro pellizzari, 12 Maggio 2021 @ 08:51 Rispondi

      tre amanti su dieci diventano coppia. sono aumentati

  • Viovio, 11 Maggio 2021 @ 20:13 Rispondi

    Stasera ha rifatto la sua apparizione mensile(puntuale come la rata del mutuo), esco dall ufficio e lo trovo al solito parcheggio appoggiato alla mia macchina. Questa volta nessuna faccia da cane bastonato ma un gran sorriso, appena mi sono avvicinata ha detto: ciao! Ti andrebbe un aperitivo? Mi piacerebbe fare due chiacchiere con te!sei ancora arrabbiata?!? Il tono era molto allegro.
    La prima reazione è stata di ridergli in faccia poi gli ho chiesto se ci è o ci fa. Non contento ha rimesso il solito disco(però con tono allegro) dicendo che gli manco tantissimo e sarebbe stato bello parlare di noi… @ragazze @Ale sono esplosa, gli ho fatto 4 strilloni in faccia dicendogli che gli aperitivi deve farli con la moglie e che è completamente pazzo. Non ha fatto una piega, si è allontanato scusandosi e facendomi notare che mi aveva proposto solo due chiacchiere non di andare a letto insieme, quindi non c’è ragione per scaldarsi tanto. Ora vi domando: ma in tutto il blog solamente io ho trovato un imbecille simile? Scusate lo sfogo, avevo bisogno di dirlo a qualcuno altrimenti sarei implosa, purtroppo ha ancora la capacità di mandarmi su tutte le furie!
    Ah, dimenticavo, ha avuto la faccia tosta di dirmi che sicuramente avrò trovato un altro uomo altrimenti non si spiega la freddezza che ho dimostrato in tutti questi mesi. Quando ho messo in moto la macchina gli sarei passata sopra!

    • alessandro pellizzari, 12 Maggio 2021 @ 08:56 Rispondi

      Vedi, lui non può arrogarsi il diritto di fermarti e costringerti a interloquire. Se fosse un estraneo che ti ferma per strada la gente si fermerebbe ad aiutarti. Devi trattarlo come un abusivo che vuol venderti qualcosa: ignorarlo, zero parole. Se continua diffidarlo prima a voce e poi parlane a un avvocato: ti consiglierà per il meglio. Gli hai già detto che la presenza non è gradita: se ignora le tue parole di nuovo ignoralo. Se continua diffidalo. Non contare su di lui, non pensare che smetterà perché “ti ha amato”: a questi non costa nulla insistere, non hanno dignità, non hanno rispetto e pensano che prima o poi cederete

  • Molly, 11 Maggio 2021 @ 19:35 Rispondi

    Concordo Ariel che tutti possono cambiare. Basta volerlo.
    E ancora prima, per volerlo, basta guardarsi allo specchio e chiedersi: cosa sono diventato? Era a questo che aspiravo? Se la risposta è no, si può iniziare a cambiare. A 50, 60 e anche a 70 o 80 anni. Non si è condannati a restare quello che non ci piace.

  • Molly, 11 Maggio 2021 @ 19:27 Rispondi

    Non parlare degli assenti, quelli che non hai consultato, @Leilei.
    È sufficiente che tu dica che a te e al tuo amante sta bene così. Ci scommetto che tuo marito e la sua compagna se sapessero con certezza non la vedrebbero proprio come te!
    Hai imposto una relazione a 4 a chi non ’ha scelta.

  • Molly, 11 Maggio 2021 @ 18:25 Rispondi

    @leilei, diciamo che siete bene assortiti tu e il tuo amante perché nessuno dei due intende lasciare la famiglia, quindi andate avanti nella menzogna a casa da 5 anni e chi vi ferma più se non la noia di un rapporto routinario?

  • Molly, 11 Maggio 2021 @ 18:07 Rispondi

    @ Alessandro, ho MAI DETTO che mio marito non è colpevole del tradimento??? Quando ho parlato delle menzogne raccontate a casa, secondo te, oltre che alle amanti deluse, non sto facendo riferimento anche a mio marito?? E’ stato bravo a nascondere la relazione adultera.

    Ho SEMPRE detto che il tradimento non CAPITA, SI SCEGLIE, pertanto anche mio marito ha fatto quella scelta liberamente e coscientemente, proprio come tutti!!

    E per realizzarlo si mente e si inganna.

    Lo ha fatto mio marito e lo hanno fatto i cuori affranti di questo blog e, prima di essere delusi dall’amante, a loro volta hanno deluso e ingannato qualcun altro pensando a loro stessi. Non si può tornare indietro, ma è una innegabile realtà.

    • alessandro pellizzari, 12 Maggio 2021 @ 08:59 Rispondi

      A me sembra che tuo marito sia trattato come una comparsa del tradimento mentre ne è il protagonista. Ho la sensazione che per te è l’amante donna a essere il primo colpevole e responsabile delle azioni di tuo marito. Adultero è un termine desueto che odora di codice penale degli anni 50, quello che prevedeva la prigione per la donna (non per l’uomo mi pare…)

  • Ariel, 11 Maggio 2021 @ 17:47 Rispondi

    Carissima Molly te lo ho scritto che occorre fare distinguo e soprattutto cercare in profondità il perché di ciò che si legge qui sul Blog

    Ora tu sai che restò convinta della via fondamentale del fare qualcosa di concreto per superare qualsiasi difficoltà e che sicuro la chiarezza comunicazione della propria realtà vissuta sia OBBLIGATORIA se si vuole pensare di riuscire ad amare se stessi e di conseguenza riuscire a far funzionare qualsiasi relazione affettiva.

    Detto questo però SPENDO UN ARANCETO per spiegarti che qui SIAMO TUTTE VITTIME TEMPORANEE DI RELAZIONI DA DISFUNZIONALI A TOSSICHE

    E cioè se qui ci si lamenta ed escono fuori tutto arcobaleno di emozioni pure negative ci STA BENISSIMO E MENO MALE CHE ESCONO FUORI!!!

    Nella società PURTROPPO CINSTA UN IBERG SOMMERSO di relazioni affettive con schema DISTRUTTIVO per una delle due in coppia

    Possono essere i nel matrimonio come in amanti o fidanzati o tra genitori e figli o tra parenti e tra colleghi e capo e dipendenti al lavoro.

    Ergo,NON BOSOGNA STUPIRSI e tanto meno accanirsi contro delle VERE VITTIME TEMPORANEE,fino a che non ci si cura in terapia,si resta in un loop DELETERIO
    Una sofferenza molto brutta e difficile da superare da soli

    Occorre percorso terapeutico per riuscire a togliersi dalla droga dipendenza affettiva

    Cara Molly come saprai nel mio caso ,ad esempio,mi sono trovata a vivere una relazione come Amante del tutto ignara di esserlo ,ex infatti mi disse sono divorziato da anni e senza figli,

    Come vedi può accadere a chiunque di ritrovarsi in un vero inferno
    Mi riferisco a questo parterre questo Blog che meno male ESISTE E RESISTE E SI SVILUPPA AL TOP grazie a CaroAlessandro e tutti i suoi esperti che ospita nelle videodirette

    Purtroppo in Italia non esiste legge a tutela di vere truffe emotive violenza psicologica e pure truffe economiche

    E quindi ti prego non esitare così in superficie nel leggere i commenti

    Con LE VITTIME TEMPORANEE DI RELAZIONI di queste dinamiche occorre TANTA PAZIENZA e SOLIDARIETÀ UMANA
    Fermo restando che se invece cerchiamo insieme di capire cosa funziona e cosa non funziona e i perché ecco che alla ra è darsi una mano senza se o ma o squadre di calcio nessuna distinzione di genere e di ruolo

  • Maddy, 11 Maggio 2021 @ 17:38 Rispondi

    @Piccola: vai avanti per la tua strada e non guardare indietro. Si percepisce la tua ritrovata forza in tutti i tuoi ultimi post.
    Un abbraccio forte

  • Ariel, 11 Maggio 2021 @ 17:31 Rispondi

    Cossora che Grande Manipolatore mandarti la foto con i TUOI FIGLI e scriverti vi amo!!!!

    Vergogna!!!
    Ricordati e ricordiamoci che sono metodi tipicissimi di MANIPOLAZIONE NEGATIVA
    MODO DI INTENERIRTI TRATTENERTI …..

    @CaroAlessandro pure ci ha scritto e pure detto in video diretta di questi metodi du USARE il figli della EX AMANTE pur di continuare a trattenerla

    Visto che evid tu NON RIESCI A CHIUDERE LA COMUNICAZIONE CON LUI!!!

    Questo Cara Cossora va a tuo DANNO e pure dei tuoi figli

    Inutile farsi i new entry ma ALLO STESSO TEMPO continui a COMUNICARE pure solo tenere tutto aperto leggere PERMETTERGLI DI MANDARTI MESSAGGI TIPO QUESTO!!!!

    Cara Cossora se non riesci a chiudere INUTILE FARTI LE NEW ENTRY

    Infatti sono già tre new entry o due non si capisce bene

    E NOTA BENE NESSUNO VA BENE!!!!

    Logico tu non hai affatto chiuso con ex e lui lo Sto arrivando! Benissimo che stai Dipendenza affettiva!
    Se ti curi in terapia ce la farai !!!

    • alessandro pellizzari, 12 Maggio 2021 @ 09:13 Rispondi

      L’uso di figli o parenti per manipolare l’amante è male assoluto

  • SAM, 11 Maggio 2021 @ 16:44 Rispondi

    @Molly – Io ho sofferto anche quando mi sono resa conto, di pensare ad un altro uomo, mai mi sarei sognata di non vedere mio marito (18 anni di matrimonio) con gli stessi occhi a forma di cuore che avevo all’inizio. non è facile reprimere! Anzi è molto doloroso, ma ho avuto la forza per 3 anni, poi ho ceduto. E quando lui ha ottenuto, si è dileguato, è lì che ho aperto gli occhi, provato disagio e trovato questo blog. Fine di una breve storia triste, in cui io protagonista di aver dato tanto affetto a chi non sapeva cosa farsene…… e il bello che pure me lo diceva, sto bene con te perchè mi vuoi bene e mi fai sentire amato…..

  • Viovio, 11 Maggio 2021 @ 16:44 Rispondi

    @piccola certo che sei forte! Non hai risposto a due telefonate e nemmeno richiamato! Dai che ce la fai 😉

    Mi manca parlare con @Cro

  • Piccola, 11 Maggio 2021 @ 16:27 Rispondi

    Si @Leilei hai ragione basta. Come scrive @Vio devo pensarci io ad essere forte e restare immobile di fronte ai suoi tentativi fasulli di disturbare. Purtroppo non sono una persona forte e lui lo sa. Devo pensare solo allo schifo che ha fatto uscendo di scena. Vi ringrazio per il Vostro supporto, grazie Ale …ho bisogna delle vostre parole.

  • Molly, 11 Maggio 2021 @ 15:55 Rispondi

    Guarda che io ho solo rabbia per il vittimismo che in questo blog regna sovrano.

    Ma credi che chi viene tradito non soffra? A me era cascato il mondo addosso, mancato il terreno sotto i piedi perché tutto potevo immaginare ma non una relazione parallela, non un inganno colossale!

    Ma quando ero pronta a vivere la mis vita senza di lui, quando ho elaborato il lutto, ci siamo riavvicinati e ritrovati con una intensità maggiore, come a recuperare il tempo perduto.

    Tutti sono libero di amare chi desiderano, ci mancherebbe altro, ma chi sa ingannare un’altra persona o è schizofrenica o che non usi la parola amore perché è un abuso. Chi tradisce non sta amando, sta vivendo accecato dall’egoismo e dalla mancanza di empatia, si sta facendo un SUO progetto mettendo SE STESSO AL CENTRO. E ne è la prova il fatto che è in grado di fare la stessa cosa a un’altra persona. Oppure non è in grado di vedere che l’altro non è interessato, come die esseri che viaggiano su due binari diversi. Ognuno fa PER SE in una relazione del genere. Altrimenti non mi spiego come mai vanno quasi sempre a finire nello stesso modo.
    Se quindi una persona vi dice che siete la persona con cui vogliono passare il futuro e restano dove sono, prendendo tempo, sta lavorando di fantasia, come fantasia è la “bolla” in cui si è infilato.
    Non ho la verità in mano ma io la penso cosí.

    Quindi dalla posizione in ginocchio o a terra, ci si erge e si cammina in AVANTI.

    • alessandro pellizzari, 11 Maggio 2021 @ 16:23 Rispondi

      certo che anche chi viene tradito soffre, eccome

  • Molly, 11 Maggio 2021 @ 15:39 Rispondi

    “io almeno ho la decenza di non pensarmi meglio di altri,

    e scrivendo questo ti dichiari meglio degli altri” hai scritto questo @Alessandro e non sono d’accordo.

    Tutti quelli che giudicano l’amante “cialtronzo” si stanno tutti elevando a migliori, più onesti, non ingannatori e “dimenticano” come è iniziata ed è continuata la propria storia clandestina e dimenticano pure di essere stati moooolto felici che l’amante sia stato altrettanto capace di mentire A CASA SUA perché senza la capacità di mentire e ingannare la persona che per tanto tempo è stata speciale e a cui ha detto “ti amo” la storia nemmeno sarebbe iniziata.

    Non vi elevate. C’è poco da elevarsi. Facile dare del cornuto all’asino! Tutti si sbaglia e meglio sarebbe concentrarsi sui propri errori e la sofferenza che hanno procurato.

    Che ci sia sofferenza per una storia andata male è innegabile ma non vendetevi come infallibili.

    Avete fatto delle scelte. E ora è il momento fi leccarsi le ferite. E andare avanti senza proclami di ingiustizia.

    • alessandro pellizzari, 11 Maggio 2021 @ 16:26 Rispondi

      abbiamo capito la tua posizione: per certi aspetti è condivisibile per quelli moralistici e più accusatori proprio no. Le amanti qui sembrano le moderate rispetto a te. Siete tutte donne, smettete di accusarvi. Tuo marito è l’unico colpevole: non esiste reazione se non c’è azione. È come chiedere ai gioielli di non essere rubati dal ladro (che si finge acquirente solvibile)

  • Ariel, 11 Maggio 2021 @ 15:34 Rispondi

    #acasadiAle 29 giugno

    CaroAlessandro leggo adesso questo importante tuo post
    Sto fuori adesso e quindi non posso rispondertii meglio privatamente.
    Stasera sicuro ti scrivo a tua mail
    Grazie per anticipazione e invito alle tue tutte tutte tutte!!!

    A più tardi alla tua mail indicata .

  • Ariel, 11 Maggio 2021 @ 15:24 Rispondi

    @Cossora no questo è il tuo punto di vista decisamente preconcetto pregiudizio e pure depressivo
    Ti ricordo che si vive proprio per evolvere
    E FINCHÉ SI STA VIVI
    ESISTE SEMPRE
    A POSSIBILITÀ DI CAMBIARE IL PROPRIO COMPORTAMENTO

    Dire ma pensa se a 50 anni dopo na vita di bugie NOTA BENE da parte di Lui che FA IL BUGIARDO AD OLTRANZA
    Perchè non si parla chiaro inutile dire che entrambi sono bugiardi

    Insomma VOLERE È POTERE E METTERE LIMITI da tua visione da DEJA VU soliti commenti dei CLICHÉ TIPICI da piccolo paese Otalia Dove si VUOLE RESTARE INDIETRO AD OGNI COSTO.
    Okkei è il tuo libero pensiero ,ma vedi Di riprenderti e stare un poco più fiduciosa
    Nel fatto concreto che ogni cambiamento resta possibile finché si sta in vita

    Inutile e dannoso fare distinzione di età o di qualsiasi apparente ostacolo

    Forza Cossora non porre limiti alla evoluzione personale di ogni individuo!

  • avvocatodistrada, 11 Maggio 2021 @ 15:24 Rispondi

    @cossora, apprezzo il tuo senso dell’humor,
    abbiamo qualche anno in meno dei 50,piu over 40 che under 50
    su una cosa hai detto bene sul non detto, è cosi,
    in vacanza sempre per quella comfort zone ,vacanza è un po riduttivo, tecnicamente non andiamo in vacanza come la intendi tu.
    che vi devo dire io voglio tutto amante, stabilita familiare,stabilita economica,ho una vita ed una gestione che mi consente di far avere alla mia amante, tempo,attenzioni, che nemmeno una coppia ufficiale avrebbe, io non ho mai staccato il telefono,non mi sono mai alienato,rispondo a tutte le ore, ci sono anche quando non ci potrei essere, e lo dico a ragion veduta,
    ho una situazione che se volessi andare in vacanza 7 gg con lei in estate potrei farlo io..non credo lei
    sono l’amante perfetto in una donna altamente volubile, indecisa, un altro da po’ che avrebbe mollato, ed anche io in effetti negli ultimi mesi mi sono un po arenato per stanchezza manifesta,io nutro ogni tanto dei dubbi su di voi perchè ho lei come esempio,talvolta mi sembra un altra persona, questo nel giro di qualche ora

  • Viovio, 11 Maggio 2021 @ 14:35 Rispondi

    @Marcelle grazie di cuore per aver condiviso il tuo pensiero e la tua esperienza.
    Un abbraccio

  • cossora, 11 Maggio 2021 @ 14:19 Rispondi

    @vio più che incazzatura sarebbe accanimento.
    Se proprio dovessi trovare una motivazione, potrei dirti che non abbian niente da perdere.. è plausibile?

  • Lolly, 11 Maggio 2021 @ 14:07 Rispondi

    @ Marcelle…hai descritto la storia di vita di tua madre, e in qualche modo rispecchia la mia…io mi trovo oggi nella sua stessa posizione, ho fatto la medesima scelta ad adulterio dichiarato. Mi fa piacere leggere la testimonianza di una figlia, che ha apprezzato la dignità ed il coraggio di una madre. Anche i miei figli esprimono la stima e l’ammirazione che hanno per me…e nonostante in questa vicenda siamo tutti perdenti, mi consola l’idea di aver dato un buon esempio di donna , sperando che ne facciano tesoro per il loro avvenire…

  • Maddy, 11 Maggio 2021 @ 14:07 Rispondi

    @Marcelle applausi a te e a tua madre! Quanta consapevolezza in questo messaggio. Spero che possano leggerlo in tantissimi.
    Grazie per la tua testimonianza

  • Ginger, 11 Maggio 2021 @ 14:03 Rispondi

    Un quesito per tutti:
    Che differenza c’è tra l’amante vendicativa che rivela la relazione alla moglie (e di conseguenza ai figli) di lui, e l’uomo che rivela alla moglie (e ai figli) che li lascia per un’altra donna?
    I motivi per cui parlano sono diversi, ma i danni sui figli non vi sembrano uguali?

    • alessandro pellizzari, 11 Maggio 2021 @ 16:35 Rispondi

      Che differenza c’è tra l’amante vendicativa che rivela la relazione alla moglie (e di conseguenza ai figli) di lui, e l’uomo che rivela alla moglie (e ai figli) che li lascia per un’altra donna?
      I motivi per cui parlano sono diversi, ma i danni sui figli non vi sembrano uguali?

      C’è una differenza profonda. Il padre è consanguineo, parente di primo grado e pieno titolare della privacy che li riguarda e, dopo la separazione, rimane genitore: quindi non ha solo la potestà e il diritto/dovere esclusivo con il coniuge di gestire le notizie che riguardano la famiglia, ma potrà gestire la notizia nei modi migliori e meno invasivi (per quanto sempre dolorosi), possibilmente in collaborazione con il coniuge e anche attraverso un terapeuta che guidi la comunicazione ai figli. I figli sono suoi. L’amante è un’estranea totale che comunicando la notizia del tradimento unilateralmente butta una bomba fra innocenti che non sono suoi parenti, senza preavviso e lasciando ad altri la gestione del disastro provocato. È anche per questo che il primo caso configura separazione e il secondo danno civile e a volte reato (dipende da cosa provoca, soprattutto nei minori). La differenza è abissale, le conseguenze abissali. L’amante non può mai arrogarsi il diritto di fare una cosa del genere e se lo fa ne deve pagare le conseguenze, materiali e morali. Senza contare quelle irreparabili, delle quali la cronaca è piena.

  • Ginger, 11 Maggio 2021 @ 13:52 Rispondi

    @Ariel
    Io sono d’accordo con te che il non detto viene comunque comunicato attraverso canali diversi; da parte mia ho detto la verità a ex marito, figli, mia madre, a tutti, e sono assai più serena.
    Non posso imporre al mio amante di fare altrettanto, abbiamo litigato un sacco di volte per questo motivo. Ovvio che la sua ex non si berrà mai la storia che lui mi ha incontrata da poco. Ma è una tipa che preferisce di gran lunga raccontarsi favole sulla sua famiglia perfetta piuttosto che guardare in faccia la realtà, piuttosto che ammettere che lei ha mandato il suo compagno a dormire in cameretta, che lei non sopportava più nemmeno l’odore di lui.
    Il tuo discorso, Ariel, sulla sincerità sempre e comunque va bene se hai di fronte un interlocutore intelligente; se ti confronti con una donna infantile, che vive di apparenze e finzioni, potrebbe farla inviperire e basta. E fare danni ai figli, proprio come quando l’amante vendicativa rivela tutto.
    @ads
    Forse sono l’unica che scrive qui dentro traghettata da amante a quasi coppia…sono ancora per mare, diciamo, ma spero che sia utile confrontarci su problemi reali

  • Marcelle, 11 Maggio 2021 @ 13:47 Rispondi

    Si, @viovio. Io credo che spesso vogliamo tutto senza renderci conto che non tutto ci é necessario allo stesso modo.. che persi nel turbinio delle emozioni, manchiamo di comprensione verso noi stessi e verso quelli che ci circondano. Siamo tutti imperfetti e spesso abbiamo bisogno di fermarci un attimo e ragionare su di noi, non solo su ció che non vogliamo perdere ma anche su quello che siamo o diventiamo in questo stato… Nessuno é davvero immune altrimenti l’amore non sarebbe una delle forze motrici del mondo! Ed io voglio tanto guardarlo in questo modo, in sua presenza od assenza.
    Ed io mio padre l’ho visto con gli anni come un uomo, lui non mi ha tolto nulla innamorandosi di un altra. Un padre, se buono, da un amore che non puo venire compromesso da altro.

  • Viovio, 11 Maggio 2021 @ 13:25 Rispondi

    @Cossy so che non lo dici con superbia, anche se non ti conosco percepisco una bella corazza ma sotto un grande cuore. Queste storie fanno male soprattutto quando si arriva al punto di non ritorno, noi andiamo avanti ma loro restano lì, in un limbo e fanno cose senza senso come inviarti la foto di te con i tuoi figli e dirti che vi ama. Mia figlia ieri di punto in bianco ha parlato del mio ex, era entusiasta per una cosa che avevano fatto (insieme anche ai suoi figli), poi ha aggiunto: “sai che lui mi tratta come una figlia?”. Tempo fa mi sarei fatta mille seghe mentali, immaginato la scena e sofferto per l’impossibilità della realizzazione di un sogno, ora no, mi comporto esattamente come te e mi sforzo di pensare sia stato un gesto affettuoso che ha reso felice mia figlia e non l’ennesimo tentativo per arrivare a me(sono stanca anche di incazzarmi)

  • Viovio, 11 Maggio 2021 @ 13:10 Rispondi

    @Marcelle… che gran donna tua madre!
    E che bel commento, hai spiegato perfettamente cosa può accadere a chiunque perché nessuno è immune.

  • Viovio, 11 Maggio 2021 @ 12:50 Rispondi

    @leilei storie come la tua ce ne sono, tempo fa mi hanno raccontato di un amantato ergastolano come direbbe @Ale, una coppia di amanti conosciuti su una nave da crociera durante i rispettivi viaggi di nozze e tutto questo va avanti da più di 40 anni.
    Non sto scherzando, 40 anni, praticamente un matrimonio parallelo dove nelle vite ufficiali hanno comunque costruito perché ad oggi sono pure diventati nonni. Non ho la minima idea di come possano aver trascorso tutto questo tempo, però la persona che mi ha raccontato questa storia ha aggiunto siano due persone appagate.

    • alessandro pellizzari, 11 Maggio 2021 @ 13:01 Rispondi

      #acasadiAle a Venezia sabato 29 giugno la grande riunione

      Esclusivo e riservato alle girls della Community di #acasadiAle

      Ragazze, come sapete sto organizzando il nostro incontro a Venezia sabato 29 giugno. Pe ora posso dirvi che sarà un pranzo in un locale in zona Piazza San Marco, seguito ovviamente da qualche ora dove mi dedicherò a voi.

      Dato che i posti saranno limitati, ho pensato di riservarne a voi che siete le mie girls della prima ora, quindi metto questo alert nei commenti prima di ufficializzare per tutti sui social e sul blog in home page

      Dovreste quindi scrivermi alla mail anpellizzari@icloud.com per fare una pre-prenotazione alla quale risponderò con i dettagli operativi e così inizio a farmi un’idea di quante fra voi affezionate vorrebbero venire sicuramente.

      Grazie e vi aspetto tutte tutte tutte!

  • Maddy, 11 Maggio 2021 @ 12:42 Rispondi

    @leilei invece temo proprio che tu lo sia, come lo sono io (che sto cercando di curarmi) e come lo sono i nostri ex (o non ex) e le rispettive mogli che stazionano in situazioni di limbo, di omessa verità, di paure, di finte comfort zone.
    Altrimenti non scriveresti che ti senti una st… colossale neo confronti di tuo marito e che non riesci a lasciare l’amante.
    Sei consapevole dei tuoi limiti, di quanto la vita ha da offrirti adesso e quanto poco potrebbe darti se tu ti separassi, ma non hai ancora maturato la consapevolezza della tua omessa verità e delle conseguenze che trascinerà inevitabilmente con sé, verso te stessa e verso gli altri

  • Marcelle, 11 Maggio 2021 @ 12:34 Rispondi

    Cara Molly, capisco la tua rabbia ma vorrei raccontarti la storia di mia madre… Quando i figli erano piccoli scoprì che mio padre la tradiva e fu un colpo terribile. La famiglia di lui iniziò a minacciare ed insultare l’amante perché era una storia che non tenevano più di tanto celata: rabbia, insulti, telefonate… Mia madre no. Da grande donna dignitosa, indipendente e consapevole disse a mio padre di andarsene di casa ed a me molti anni dopo che era convinta lui si fosse davvero innamorato dell’altra e che capiva che a volte i sentimenti non possono essere definiti e circoscritti dal solo fatto di essere già sposati. Lei lo pregò di andarsene perché lui non aveva intenzione di chiudere con l’amante né di mettersi in discussione. Da uomo immaturo ed egoista, ebbe almeno la decenza di non mentire sulla sua condotta. Voleva tutto, la famiglia ed altro.
    Mia madre voleva chiarezza, un ambiente sano per noi ed essere amata davvero da qualcuno che ci fosse per lei, totalmente. Lo lasciò lei. Mai disse parole di odio feroce per l’amante, anche lei sposata con figli. Capiva che i sentimenti nascono anche dove non dovrebbero secondo il comune pensare e che i patti rimangono inalterati fintanto che la vita non cambia le condizioni che li hanno portati a stringerli. E questo può accadere per mille ragioni, anche senza l’intervento di un terzo.
    La rabbia semmai fu su mio padre, che invece di avere la decenza di prendere una decisione preferì fare decidere a lei quello che già avrebbe dovuto fare lui. Io credo che l’amore sia semplice e complesso al tempo stesso, ma una volta che arriva, anche se non voluto, ci porta a dimostrare chi siamo, al netto delle reazioni iniziali. Ritengo che sia umano che una persona sposata possa intrattenere una relazione extraconiugale fintanto che non sia sicura dei propri sentimenti… ma una volta che parole come ti amo e sei l’amore della mia vita sono dette e reiterate all’altro/a, non possa esserci scampo: si deve fare il salto. Per coerenza, per rispetto di coniuge, figli anche, di sé stessi. Ognuno di noi ha diritto di essere amato senza ombre. Quindi ti prego di non giudicare cosi ferocemente chi per un periodo tentenna con il piede in due scarpe… sono d’accordo però che il periodo debba essere contenuto perché altrimenti ci si trasforma in mostri di egoismo e falsità, deboli e sprezzanti del doloro che si arreca anche a chi è ignaro, visto che gli si impedisce di prendere scelte consapevoli ed informate. Se non lo si fa ci si costruisce alibi e lì l’inganno, il dolore sono devastanti ed alla fine insensati. La vita è scelta.

    E per quanto riguarda i problemi economici, per anni vivemmo da soli, con poco (con lo stipendio di mia madre) ma in un ambiente decisamente più salubre. I figli non hanno bisogno di tutto il materiale, ma che gli si spieghi il perché delle cose e, soprattutto, di crescere vedendo, se possibile, cosa è l’amore fra due persone per poi poterlo riconoscere e vivere in modo sano. Io l’ho visto da mia madre.

  • avvocatodistrada, 11 Maggio 2021 @ 11:51 Rispondi

    il commento di ginger è molto aderente alla realta’ e purtroppo la prospettiva sarebbe un po’ peggiore,
    ..la prospettiva di vivere assieme è molto,io questa cosa non la vedo,poi se il progetto è uscire dalla clandestinità capite bene che non è un granche’,eppoi io abito in una realta in cui prendersi una soluzione abitativa decente accettabile significherebbe andare a qualche decina di km da qui,ginger fa riflessioni che faccio anche io, ma i figli sono ancora piccoli, è un discorso molto in la,anche io ,guardo in la,io non me la sento di affidarmi ad una persona ,non è un fatto sentimentale,e che dopo anni impari a conoscerle le persone,
    si maddy mia moglie è l’antitesi dell’autonomia,se va via la luce non sa cosa fare,
    non avrei la serenità per affrontare tutto, poi io sono sempre ottimista,ma nella pratica, mi vedrei comunque ad affrontare da solo tutto,
    ecco ginger ha descritto una dinamica, la mia purtroppo al netto del fatto economico, sarebbe un gioco di incastri,purtroppo ci sono situazioni oggettive inestricabili, non è ..non mi ama abbastanza, anche perche’ potrei dirlo anche io.
    non è sminuire l’altra persona è consapevolezza che facilmente cadi nel burrone, vorrei evitarlo ed il suo comportamento di questi mesi me lo ha confermato.
    non ne faccio un discorso di equilibrio,mi rifaccio ad ginger sempre,
    sono convinto che sia il suo amante che l’ex marito qualche cosa avrebbero da dire,
    voi la fate facile, cara ginger immagina tu di dover lasciare dove stai,e andare sola in un altra situazione,poi capisci che proprio tutta questa spinta non sempre ce l’hai, è un impatto forte, poi lei avra incontrato non l’uomo medio..vedremo anche qui il cavallo buono si vede alla distanza,

  • Ariel, 11 Maggio 2021 @ 11:40 Rispondi

    Cara Ginger esiste un solo modo per poter contare con buona probabilità di riuscita nel far funzionare

    SE STESSI
    E TUTTE LE RELAZIONI AFFETTIVE

    DIRE LA VERITÀ REALTÀ

    Okkei RESTA DIFFICILE????

    Sicuro!

    Ma QUESTO METODO FUNZIONA AL 100/100
    Perchè?

    Perchè in ogni caso ,in qualsiasi caso ,per qualsiasi motivo CIÒ CHE CONTA DI PIÙ

    È LA PROPRIA AUTOSTIMA CHE FUNZIONI ALLA GRANDE

    Eovviamente che SI COMPORTA NELLA BUGIA DI OMISSIONE

    Prima ancora di far malissimo a tutti gli altri

    NUOCE GRAVEMENTE alla propria autostima e senso di INADEGUATEZZA
    SENTIRSI DELLE MERDE IN PROFONDITÀ in modo
    Direttamente proporzionale a QUANTO TEMPO SI È PASSATO NELLA BUGIA DI OMISSIONE

    E quindi ESISTE UN UNICO MODO CHE FUNZIONA SEMPRE!

    La verità realtà SENZA SE SENZA MA SENZA CI ARRIVERAI
    CON CALMA???

    Okkei ma quanto xxxxxxxzo occorre

    Se si hanno difficoltà a parlar chiaro esiste FARSI SOSTENERE DA TERAPIA!

    Darsi NA MOSSA ,ANZICHÉ CONTINUARE A PREDERE PER IL CULO SE STESSI E TUTTO IL PROPRIO TANTO AMATO FIGLI E ENTOURAGE FAMIGLUARE E SOCIALE

    ALTROCHÉ SE ESISTE UN SOLO MODO CHE FUNZIONA SEMPRE E IN MODO PERMANENTE!!!

    Verità REALTÀ
    DIRITTO ALTRUI DI POTER SCEGLIERE ALLA LUCE DEL

    MI HAI TRADITO
    E CHI HA relazioni extra SI METTE SEMPRE DALLA PARTE DEL TORTO A FARE

    IL O LA BUGIARDA

    TUTTI I NODI VENGONO AL PETTINE E DOPO XXXXXZI AMARISSIMI PER SE STESSI E PURE PER I FIGLI!!!!

    Buona Giornata !

  • cossora, 11 Maggio 2021 @ 11:00 Rispondi

    @ariel ogni tanto mi chiedo se sei in bolla o no. Ma secondo te, uno come @ads sta a casa e parla chiaro con la moglie? Ma se hanno fatto delle ‘cose non dette’ la loro Bibbia?!?
    Adesso, a quasi 50 anni si mettono a fare i mestieri?
    Ma torna sula Terra anche tu, ogni tanto.
    @Ads, moglie di @ads: va tutto bene. Tranquilli, dove andate di bello in vacanza?

  • Viovio, 11 Maggio 2021 @ 10:59 Rispondi

    @Maddy quanta verità nelle parole scritte per @Ads, mi dispiace molto per i tuoi trascorsi con tuo marito, spero veramente con questa separazione tu possa avere una grande svolta per la tua vita.
    Tradire è sbagliato, come lo è mentire e portare avanti una storia parallela per anni però chi è senza peccato scagli la prima pietra. Da quando sono qui non ho letto un solo commento di persone che hanno iniziato un amantato per il gusto di sfasciare una famiglia, ma di gente consapevole dei propri sbagli si. Se queste storie fossero superficiali il blog di @Ale non avrebbe così tanto successo.

  • cossora, 11 Maggio 2021 @ 10:56 Rispondi

    @Vio io non l’ho mai più ne bloccato ne interdetto dopo la new entry.
    Ultimamente sono riuscita a perdonarmi: lo amavo e ho fatto quello che fanno le persone quando amano, tutto qua.
    Di lui penso: lascialo li prima o poi si perde da qualche parte.
    Lui stamattina mi ha inviato una foto mia coi miei figli e ha scritto ‘vi amo’.
    Dopo giorni di silenzio, dopo retromarce, senza chiarezza.
    Non sta bene?
    Ci prova per vedere se succede qualcosa?
    E’ in sala d’attesa dal dentista e non sa come ingannare il tempo?
    Lo dico a voi qui ma non l’ho detto a nessuno. Lo considero uno che ha sbagliato numero di telefono. Non lo dico con suerbia, te lo giuro. Accetto che le persone facciano anche queste cose. Avranno sicuramente un loro buon motivo per farlo.
    Li lascio vivere.

    • alessandro pellizzari, 11 Maggio 2021 @ 13:09 Rispondi

      #acasadiAle a Venezia sabato 29 giugno la grande riunione

      Esclusivo e riservato alle girls della Community di #acasadiAle

      Ragazze, come sapete sto organizzando il nostro incontro a Venezia sabato 29 giugno. Pe ora posso dirvi che sarà un pranzo in un locale in zona Piazza San Marco, seguito ovviamente da qualche ora dove mi dedicherò a voi.

      Dato che i posti saranno limitati, ho pensato di riservarne a voi che siete le mie girls della prima ora, quindi metto questo alert nei commenti prima di ufficializzare per tutti sui social e sul blog in home page

      Dovreste quindi scrivermi alla mail anpellizzari@icloud.com per fare una pre-prenotazione alla quale risponderò con i dettagli operativi e così inizio a farmi un’idea di quante fra voi affezionate vorrebbero venire sicuramente.

      Grazie e vi aspetto tutte tutte tutte!

  • leilei, 11 Maggio 2021 @ 10:43 Rispondi

    Maddy beata te che hai trovato il lavoro che desideravi e fatto carriera, io mi sono ritrovata a fare il part-time per poter crescere mio figlio. L’alternativa era lasciarlo all’asilo fino alle 18 ed è una cosa che non abbiamo mai preso in considerazione.
    Il mio stipendio è contenuto, ma mi sono goduta ogni singolo attimo della crescita di mio figlio.
    Non mi posso separare perchè non ho l’indipendenza economica, ma non mi pento di avere messo il guadagno davanti a tutto il tempo che ho passato con il mio amore più grande. E non mi ritengo poco consapevole o dipendente affettiva.

  • maribel, 11 Maggio 2021 @ 10:04 Rispondi

    @molly ma non hai capito che qua è pieno di donne con le ossa rotte?? che hanno capito benissimo tutto e cercano solo di rialzarsi?
    e tu cosa fai? dai un bel calcione e giù… di nuovo a terra, a espiare la colpa del tradimento.

    alla faccia della solidarietà tra donne e dell’orizzonte ampio che apre la mente. che peso.

  • leilei, 11 Maggio 2021 @ 09:41 Rispondi

    Piccola però ora la situazione ti è molto chiara, quindi basta farti triturare!

  • leilei, 11 Maggio 2021 @ 09:40 Rispondi

    Avvocato a me è successo il contrario. Il primo anno ero ubriaca, innamorata pazza…poi la razionalità ha preso il sopravvento e ho capito che stiamo tutti meglio così, noi 4 intendo…

  • Maddy, 11 Maggio 2021 @ 09:37 Rispondi

    Caro @Ads quello che scrivi è esattamente il pensiero dell’uomo medio. Con tutte le sue paure.
    A questo punto anch’io ti consiglio di restare lì, nella tua situazione familiare, forse decotta, ma che almeno può darti delle sicurezze.
    Per quanto riguarda me, il discorso “Hai tradito, hai confessato, ora vediamo se sei disposta a rinunciare a qualcosa”, non è applicabile. È vero, ho tradito, ma sono scivolata tra le braccia di un altro uomo solo dopo che mio marito mi aveva fatto tanto male. Parlo di violenza verbale e psicologica (e non solo) ahimè irreversibile. Il famoso punto di non ritorno di cui ha parlato @Ale.
    Sono disposta in ogni caso a rinunciare a tanto, pur di salvaguardare la serenità dei miei figli, che alla fine sarà serenità per la famiglia.
    Un’altra cosa @Ads: quando scrivi “state a casa nostra, vi paghiamo, vi dobbiamo comprare l’auto” capisco che hai sposato una donna poco indipendente, insicura, bisognosa del marito per poco e per tanto.
    Prova a pensare che non siamo tutte così. Solo per farti un esempio: io lavoro da quando ero una ragazzina, mi sono pagata l’università da sola, ho cercato e trovato il lavoro che desideravo, ho fatto carriera, non ho mai chiesto un centesimo a mio marito, mi sono comprata auto, moto, e pago il 99% della vita dei miei figli.
    Mi viene da pensare che purtroppo ti sei circondato di donne poco consapevoli e tendenti alla dipendenza affettiva/economica.
    Alla luce dei tuoi ultimi commenti, l’unica cosa che potresti fare per te stesso è un percorso introspettivo che ti porti alla conoscenza del vero te.
    Per il resto sono d’accordo con te, meglio allontanare l’amante (tanto il rapporto si è già logorato) e restare nella comfort zone di casa.

  • Viovio, 11 Maggio 2021 @ 09:25 Rispondi

    @Piccola è il problema che creano ogni volta che tornano, perché non siamo ancora guarite. Sai quanti ritorni senza progettualità ha fatto il mio ex? In 9 mesi ho perso il conto. La sviolinata è sempre la stessa: mi manchi…ci credo manchiamo, perché è dura portare avanti la recita senza una valida stampella. Devi volerti più bene, perché ora sei tu a scaricare lui.
    È un poveretto e te lo ha dimostrato per l’ennesima volta, magari quella malcapitata di sua moglie ha allentato il guinzaglio e lui ha avuto l’impulso di cercare ciò che gli piace da impazzire: TU.
    Si rifarà vivo, come dice @Ale a loro non costa nulla mandare un messaggio o una telefonata, il “lavoro sporco” dovrai farlo tu, tagliandolo fuori dalla tua vita. Alla fine cosa ci hanno lasciato questi uomini? Nulla… non scoraggiarti e vai avanti!

  • Ginger, 11 Maggio 2021 @ 08:47 Rispondi

    @ads
    io e il mio amante ci siamo entrambi separati, ti avevo risposto con dettagli economici, ma Ale mi ha censurata.
    Ti posso dire che per ora viviamo io nella casa coniugale coi miei figli, lui in affitto, per fortuna con una cifra modesta, il mio ex marito in affitto da parenti.
    Sicuramente i due uomini se la passano male economicamente, ma entrambi non sono pentiti di essere usciti da matrimoni ormai invivibili.
    Noi ci vediamo qualche momento tutti i giorni, e dormiamo insieme una o due notti alla settimana, quando io sono libera dai figli.
    E’ dura, i momenti per noi sono pochi, ma ci amiamo molto ed il progetto è vivere insieme tra un po’, dopo il tempo necessario a far digerire la cosa a tutti i 4 figli. Vivendo insieme si potrà risparmiare qualche soldo e molta fatica.
    Comunque, per quanto la situazione sia difficile, così è meglio che clandestini, vediamo un futuro insieme.
    Lui ha tentennato diversi mesi, perché ha una compagna poco autonoma nella gestione dei figli: ciò che gli ha dato la spinta finale è stato immaginarsi vecchio insieme alla compagna, senza i figli. Gli è sembrata una vita orribile, ed ha fatto il salto.
    Nel tuo caso, se la tua amante non ha la possibilità di liberarsi, non so cosa farei.
    Qui nel blog molte mi criticano perché lui non ha detto tutta la verità a casa sua, mi sta facendo apparire piano piano. Per me ha già fatto molto ad affrontare la separazione e lascio che a casa sua si gestisca come meglio crede.
    Coraggio @ads, non c’è un modo solo di fare le cose, sicuramente col tempo troverai il modo giusto per te.

  • Piccola, 10 Maggio 2021 @ 21:42 Rispondi

    @Viovio no. Sparito. Oggi è una settimana dalla telefonata e non ha chiamato più. Quella maledetta telefonata ha riacceso nella mia testa le mie infinite domande e quella sensazione di essere stata scaricata come un sacco di patate. È la cosa che mi fa soffrire tanto. Se avesse detto ” vado, non ce la faccio a reggere ” avrei accettato, sofferto ma accettato. Così mi ha fatto sentire uno schifo e quando torna questa sensazione fa un male orrendo. Vorrei essere come ci descrivono, mamgiauomini spietate.. poi Molly si chiede perché ci pensiamo ancora a queste storie! Forse perché non siamo le sole a covare sotto la cenere?

    • alessandro pellizzari, 11 Maggio 2021 @ 08:29 Rispondi

      un motivo più per considerarlo defunto

  • avvocatodistrada, 10 Maggio 2021 @ 19:44 Rispondi

    qualcuna mi ha chiesto se soffro, no, io ho iniziato a scrivere quando lei ha iniziato il suo percorso, la sua transizione,.
    all’inizio si per qualche mese sono stato male ,ora mi sono abituato,
    , certo se la vedo mi fa effetto, pero’ è innegabile che in questi mesi ha fatto parecchi danni, ora vuole l’upgrade del nostro rapporto, una evoluzione del rapporto che sino a qualche tempo non contemplava per motivi legittimi,
    mi avete massacrato ma io la penso come molly, mento io, mente e mentiva lei ,
    parlate di onesta,confessate spesso perchè scoperte ,io almeno ho la decenza di non pensarmi meglio di altri,
    confessare un tradimento è una cosa brutta, rivela poca empatia, altro che persona speciale ,padre dei miei bambini, non ve rendo conto dei danni che provocate nelle persone.
    quello che mi sento di dire a coloro che hanno storia di amantato da anni e posso godersela di stare cosi,
    se non si riesce ad accettare la cosa mentalmente, ognuno per la propria strada,
    all’inizio il primo anno chissa perche’ nemmeno voi volete l’upgrade, vi sta bene cosi,siete indecise , altalenanti, poi vi scatta qualcosa e sbroccate e noi magari vi raccontiamo palle per andare avanti,io non l’ho mai fatto ma questo succede,
    a volte penso che certo sarebbe stato meglio conoscersi anni fa, non è successo,
    egoisticamente penso che è meglio questo amore imperfetto che nulla, ma in due si fanno le cose.

    • alessandro pellizzari, 11 Maggio 2021 @ 08:30 Rispondi

      io almeno ho la decenza di non pensarmi meglio di altri,

      e scrivendo questo ti dichiari meglio degli altri

  • Molly, 10 Maggio 2021 @ 19:34 Rispondi

    “spero sia stata chiara e ripetuta ogni volta che lei si è illusa“ ma tutta questa onestà che si pretende dagli amanti, perché non la si pretende dai coniugi quando mettono per primi i propri bisogni asfaltando quelli della persona che decidono di tradire?

    Non fa meno male!! Si sta ferendo una persona che fino a poco tempo prima era “specisle”! Io vedo due pesi e due misure.

    Se si può tradire, prendere per il fondo schiena il/la coniuge, allora si può anche ingannare l’amante.

    Perché queste storie sono tutte destinate a lasciare parecchi cadaveri sul selciato. Il tutto perché si agisce di sotterfugi, perché ci si crede più furbi e di “aver diritto alla propria felicità “. E poi… tutti con le ossa rotte.

  • Lia, 10 Maggio 2021 @ 19:18 Rispondi

    @Dispersa sono perfettamente d’accordo con te. Rispondevo solo a chi sostiene che siamo delle illuse ad aver pensato ad una soluzione diversa e che adesso ci lamentiamo quando il finale era ovvio e scontato.

  • Ariel, 10 Maggio 2021 @ 19:02 Rispondi

    Si @Cossora stai lì sscrivi a Adsstai lì con tua moglie ,
    Ma credo che IN OGNI CASO sarebbe il caso ,

    Di PARLAR CHIARO
    Altrimenti non dura affatto
    M pare logico occorre la LUCE DELLA VERITÀ REALTÀ è se si ha avuto una relazione fuori dal matrimonio di NASCOSTO
    BISOGNA DIRLO!!!!

    Sii stai pure lì @ads con tua moglie ma vedi di PARLAR CHIARO INVECE DI FARE IL CIALTRONZO DELLE BUGIE DI OMISSIONE!!!

  • Molly, 10 Maggio 2021 @ 16:53 Rispondi

    @Lia “ho lasciato il mio ex compagno a cui lavavo le mutande (cit. Molly)”, scusa io dove lo avrei detto? Sei tu che mi hai detto di “lavargli i calzini”. Io proprio non lo avrei detto né di me né di nessuno!

    Visto che alcune che si sono fatte delle idee di me leggendo le OPINIONI di altri, ci tengo a far sapere che io di lavare le mutande o calze non HO MAI PARLATO.

  • Molly, 10 Maggio 2021 @ 16:47 Rispondi

    @avvocato io che sono un moglie tradita ti posso dire che comprendo il dolore di queste donne, le delusioni d’amore sono dure, fanno male, malissimo ma avendo esse stesse ingannato il coniuge (non importa per quanto, hanno deciso di farlo sapendo che avrebbero procurato un grande dolore, hanno mostrato zero empatia verso di lui, proprio come mio marito dece con me!) e quindi essendo state false a casa, come si può accusare un’altra persona che fa la stessa cosa e giudicarla un infame? Sta mettendo in prima fila i propri bisogni! Loro a casa hanno mentito per soddisfare i propri bisogni.

    È il motivo che ha spinto loro a mentire al marito con balle del tipo “farò tardi stasera, cena con colleghi”, “sono in ufficio (invece ho preso ferie per stare con lui) e ho un corso di formazione” etc. e poi, sesso a casa per non destare sospetti.

    E perché se l’amante mente per soddisfare i propri bisogni (continuare a stare con quella persona nel tempo libero), lui è da condannare? Anche lui lo fa per la stessa ragione!

    Fa male? Certo che fa male, ma se ci si assolve per quello che si racconta a casa
    per le ragioni più svariate, allora per coerenza si assolve anche lui. Chi tradisce sa che procurerà un dolore immenso al coniuge e chi promette senza mantenere, chi giura amore sa di ferire quando questo amore l’altro lo vorrebbe in una relazione alla luce del sole.

    Eppure nella realtà si tradisce e si illude. Entrambe cose disdicevoli, disoneste, che feriscono.

    Almeno io condanno entrambi i comportamenti.

    Invece a me viene detto che sono moralista solo per quello che penso del tradimento. Ma chi si scaglia contro l’amante impostore non è moralista? Perché va bene scagliarsi contro l’amante che bluffa e non contro il marito o moglie che tradisce? Mi sfugge la logica. Ah, no… è solo conveniente!!

    Non sto dicendo che non c’è sofferenza, il tradimento per me lo rappresento come una spada conficcata nel cuore, un po’ al coniuge ignaro e perché no? Anche all’amante! Io sono assolutamente certa che il tradimento sia EGOISMO PURO E IMMATURITÀ COMUNICATIVA (non si è capaci di essere trasparenti con il coniuge, costa fatica coltivare un rapporto in cui ci sono incomprensioni e conflitti, per esempio, allora si investe in un’altra relazione dove non conosco l’altro quindi non ho da discutere cose che non vanno o mettermi in discussione e posso dedicarmi a conoscere l’altro, mostrando le parti fi me che voglio) e questo si manifesta mettendo se stessi al centro.

    Succede nella vita di essere egoisti, anzi, LO SI SCEGLIE. E tutte le scelte hanno delle conseguenze da affrontare. Inutile giudicare il cialtronzo soltanto. Anche lui ha le sue esigenze e le ha messe di fronte, proprio come chi a casa ha un coniuge ignaro.

    Senza bisogno di gettarsi contro uno solo di questi personaggi, ognuno ha un suo dolore da gestire, scelte che tornasse indietro farebbe in maniera diversa. Inutile piangere sul latte versato. Meglio leccarsi le ferite, ogni tanto dare un’occhio a quella cicatrice, imparare a relazionarsi con TUTTI in maniera onesta e non da un pulpito e ANDARE AVANTI!!

  • sam, 10 Maggio 2021 @ 16:18 Rispondi

    Una semplice domanda: avvocatodistrada soffri?

  • Viovio, 10 Maggio 2021 @ 15:27 Rispondi

    @leilei e se dopo la fine dell’amantato la stampella diventasse la moglie? La maggior parte degli uomini se lasciato o messo in condizione di scegliere torna sempre a casa, si tranquillizza grazie alle sicurezze costruite negli anni poi ricomincia, magari con un’altra. Alla fine non ci rimettono mai e noi qui a farci mille congetture. Non voglio fare di tutta l’erba un fascio, ma la convenienza regna sovrana e se hai avuto una storia parallela per anni, sono poche le persone che ci riprovano seriamente con il coniuge.

  • Viovio, 10 Maggio 2021 @ 15:05 Rispondi

    @Piccola come stai? Si è rifatto vivo?

  • Viovio, 10 Maggio 2021 @ 14:56 Rispondi

    @Cossy la rabbia è un passaggio obbligatorio, spero tu possa buttarla fuori perché se trattenuta corrode. Secondo me quest’uomo ti ha illuso, forse involontariamente, ma il fatto di aver avuto contatti nonostante la chiusura alla lunga fa male. Ricordo che dopo la frequentazione della new entry dicevi di aver capito di amare ancora il tuo ex e l’ accettazione del sentimento nonostante la fine della relazione ti faceva stare bene, perché avevi smesso di lottare contro te stessa. Forse ho frainteso io, ma mi sono fatta l’idea ci sia stato un riavvicinamento(vi sentivate ogni tanto), poi però il castello di sabbia è crollato perché lui è sempre rimasto fermo nella sua confort zone nonostante abbia iniziato un percorso terapeutico. Quanto tempo è passato? Due anni? Se dopo un periodo così lungo sta ancora nella fase vorrei ma non ci riesco… fa incazzare. Fa incazzare perché anche se non chiedono di aspettare qualcosa riescono ad accenderla dentro di noi e le conseguenze fanno male.

  • Viovio, 10 Maggio 2021 @ 14:38 Rispondi

    @Ads mi rispecchio molto nella tua storia e capisco le tue ragioni. Per lo meno durante la pausa che lei ti ha chiesto l’hai lasciata in pace, evitando di convincerla a portare avanti una relazione clandestina, il mio ex si è comportato molto diversamente ed è stato quello che mi ha ferito di più, non il fatto di essere rimasto con sua moglie.
    A questo punto credo la decisione più saggia sia ognuno per la sua strada.

  • avvocatodistrada, 10 Maggio 2021 @ 14:13 Rispondi

    @leilei si vuole questo, questa ufficialita di coppia, ma solo astratta perchè poi oguno per se, progetto ciascuno nella propria casa, secondo le proprie possibilita

  • Lolly, 10 Maggio 2021 @ 14:02 Rispondi

    @ leilei…la tua visione dei fatti non è errata. Avendo capito ormai come funziona, cerco di tenermi a debita distanza per non farmi usare…non è facile…per quanto riguarda il rientro in casa, lo so già che vorrebbe farlo…vuoi mettere la soddisfazione di avere questa certezza e chiudergli la porta in faccia???… l’adulterio non è altro che un modo per incollare altrove ciò che si è rotto in casa..cosa pensi che sia stupida o sotto effetto di incantesimi?…le persone non cambiano, e le situazioni si ripetono… nulla sarebbe più come prima…mi sono sempre chiesta come si fa a ritornare insieme e ad oggi…non ho una risposta…semmai succedesse ciò che tu dici, vuol dire che mi sono arresa al fatto che non esiste di meglio per me nella vita…ed allora depongono le armi e Amen!!…non è un prospettiva allietante..

  • cossora, 10 Maggio 2021 @ 13:31 Rispondi

    @ads sei un normalissimo uomo qualunque. E per me il tuo discorso fila.
    Che poi la tua lei (come altre di noi) abbia avuto bisogno di un principesco bacio per svegliare l’ambizione di chiedere di più .. onore a lei.
    Perchè comunque la sua almeno è ambizione. Il tuo solo un bacio.
    Stai a casa con tua moglie, te lo dico per il tuo bene.
    Stai li, fuori non duri niente. STAI LI.

  • Ariel, 10 Maggio 2021 @ 13:30 Rispondi

    “beh diciamo che hai iniziato la relazione con un confine preciso: non lascerò mai la famiglia. spero sia stata chiara e ripetuta ogni volta che lei si è illusa”

    Infatti @CaroAlessandro queste situazioni sono la dimostrazione fattiva che la vera COMUNICAZIONE CHE PASSA è quella NON VERBALE
    E quindi È PER QUESTO CHE POI SI TENDE A DIRE

    SEI TU CHE TI SEI ILLUSA??????

    insomma pure se uno o una si sgolasse ogni giorno a ripetere la stessa frase
    Non lascerò mai mia moglie o marito

    Cio che PASSA COME MESSAGGIO. Sta il contrario

    Infatti prima o poi GUARDA CASO , vengono fuori le richieste del FARE ESATTAMENTE COME CI SI ERA IMPEGNATI.
    Non certo nel 30/100 delle parole pronunciate

    Ma nel BEN 70/100 Della VERA COMUNICAZIONE PERCEPITA DA QUEL NON VERBALE LINGUAGGIO!!!!

    Non è sicuro facile mai intendersi
    Figuriamoci in un amantato !!!!

    Insomma RESTO CONVINTA che COMUNQUE IN OGNI CASO.
    Sia OBBLIGATORIO PARLARE CHIARO A CASA PROPRIA E DIRLO PORCAZZOZZA ,ti ho tradita/o
    Il matrimonio finito

    Che facciamo adesso ???
    Tutte le carte in tavola significa SAPER PRENDERE IN MANO LA PROPRIA RESPONSABILITÀ verso SE STESSI
    MOGLIE
    FIGLI
    AMANTE

    e se esistono pure animali di compagnia tipo cani o gatti o canarini o pesci o conigli

    Pure loro CAPISCONO TUTTO!!!

    Forza ADS

    Vuoi si o no parlare chiaro con tua moglie?????????
    Cosa fai il finto tonto?????????

  • Dispersa, 10 Maggio 2021 @ 13:16 Rispondi

    No @Lia non sei stupida!!
    Nessuna/o lo è ma ognuno vede le sue ragioni in base al proprio vissuto e punto di vista.
    Da molto tempo che frequento questo blog ho imparato a non giudicare, anche se all’inizio lo facevo, ad accettare i commenti che mi facevano male perché avevo ancora molto da imparare!!
    Io ammiro chi ha avuto il coraggio di fare il salto, di dichiarare il fallimento del proprio matrimonio e ha deciso di andare avanti, ma purtroppo ho capito che per me non era la strada giusta.
    Concordo con @Cossora… Non siamo immuni da nulla e per il resto… Mai dire mai!!

  • leilei, 10 Maggio 2021 @ 12:57 Rispondi

    Avvocato io non avevo capito che lei ti ha fatto pressioni per mettervi insieme. Pensavo non si volesse separare.

  • leilei, 10 Maggio 2021 @ 12:44 Rispondi

    Diciamo che mentre prima era l’amante a fare da stampella, ora è Lolly. Lui tiene un piede in mezzo all’uscio, perchè non si sa mai che se gli andasse davvero male, potrebbe rientrare…E mi sembra che sotto sotto a Lolly non dispiacerebbe.

  • avvocatodistrada, 10 Maggio 2021 @ 12:41 Rispondi

    per essere chiari eravamo impegnati entrambi,
    sta cosa che l’uomo seduce e la donna anima pia cede alle lusinghe,superiamo questo clichè,tutto quello che è successo, è avvenuto per volonta di entrambi, non parliamo di ragazzine 23 enni, bensi di donne con figli , con esperienza, un po’ sana obiettivita, c’ero io e c’era anche lei.
    lascio il mio contesto familiare per cosa?un ritaglio di tempo, un week ogni tanto, è questo il progetto?tornate sulla terra.
    cara piccola quando realizzi che devi dare 500 euro a tua moglie , affittarti una casa da 700, credimi ti passa tutto.
    sul resto ci voglio mettere anche una mano sopra, voi spesso parlate di un mondo surreale,grazie al cavolo,
    state a casa nostra, vi paghiamo, vi dobbiamo comprare l’auto,questo mi farebbe perdere la serenita, e sarebbe irreversibile perchè il cretino che torna indietro non lo farei, quindi non faccio nulla.

  • avvocatodistrada, 10 Maggio 2021 @ 12:20 Rispondi

    cerco di essere chiaro una volta per tutte,
    io non ho mai promesso nulla, lei nemmeno,la cosa andava bene ad entrambi,lei ad oggi è nella medesima situazione di fatto,
    ad un certo punto lei vuole e pretende questa scelta,
    questa scelta per me ha un costo troppo elevato,
    po se alessandro dice che non la faccio perche perche’ non la amo abbastanza, io rispetto l’opinione di tutti
    si dovrebbe apprezzare che ho la lucidita di vedere in la,a volte vi perdete in sublimazioni,
    è piu semplice di quanto pensate tra i miei figli e il loro benessere, e lei scelgo loro,
    non c’è una soluzione che acconti tutti,benissimo,
    questi mesi di lontananza mi hanno fatto razionalizzare e valutare tante cose.
    è un prezzo troppo salato che non mi sento pronto ad affrontare, il sentimento c’è, ma non basta evidentemente.
    non ci sono ritorni di fiamma con mia moglie,si va avanti,
    poi ascolti anche altre persone che hanno fatto il passo e ti deprimi.
    lei continuerà ad avere la sua vita con i suoi figli e a non separarsi di fatto ed io la mia.
    è molto piu semplice di quanto pensiate,mentalmente è giunta alla conclusione di non reggere piu questa disonesta , è una cosa sua,quello che mi ha chiesto non è negoziabile, quindi non ci saranno promesse, tempo fa era una coai a cui pensavo,oggi purtroppo per cose non romantiche non posso piu manco pensarlo, piu’ sincero di cosi, cosa vi devo dire,
    negli ultimi mesi non abbiamo avuto di fatto una relazione, si è presa una pausa,ora ha riflettuto, ma ho riflettuto anche io.
    certo che mi manca, lei ora è entrata in questo loop che non ha una soluzione,e se ce l’ha ha un costo troppo elevato,
    un po come pensare di comprarsi una fuori serie , di cui sei innamorato,ti piace tantissimo ma sai benissimo che quella alla tua portata è una macchina media,magari ci riesci pure a comprarla,..poi dopo un po sai che gia piangerai e quella macchina che ti faceva impazzire diventa il tuo caprio espiatorio, io voglio evitare questo.

    • alessandro pellizzari, 10 Maggio 2021 @ 12:43 Rispondi

      beh diciamo che hai iniziato la relazione con un confine preciso: non lascerò mai la famiglia. spero sia stata chiara e ripetuta ogni volta che lei si è illusa

  • cossora, 10 Maggio 2021 @ 12:12 Rispondi

    La sua reiterazione. Quanto hai ragione.
    Ma ripeto.. nessuno se lo eviterà, non lo faranno, ci sbatteranno prima tutti il muso.
    Io oggi sono sbottata al telefono in ufficio. Mi rendo conto che adesso sta arrivando la rabbia.
    Ho anche pensato, come ha scritto @white a ferire lui, lei.. non mi era mai capitato in tutto questo tempo, ero convinta che io fossi esente. Invece non si è esenti da nulla.
    Mai.
    Si deve passare da tutto.

  • Lolly, 10 Maggio 2021 @ 12:06 Rispondi

    @Maribel…concordo…il tuo pensiero è anche il mio. Lui ha già superato la fase dell’illusione amorosa, e quindi fa i conti con la realtà..la soluzione a mio avviso…è trovare una terza persona, per lui intendo, che spazza via le due precedenti. Chiudere con il passato ed andare avanti…e questo vale per tutti noi coinvolti in questo triangolo, quadrato…

  • Piccola, 10 Maggio 2021 @ 11:52 Rispondi

    @Viovio anche se ad Ads manca la sua amante il prezzo da pagare è alto. Mi sembra di parlare con il mio ex. ” I miei sentimenti non sono cambiati MA…” le bambine, la casa, il.mutuo, i parenti, gli amici, il paese….e poiiiii noi. Io capisco ads, so anche cosa significherebbe fare il salto e fa una paura terribile ma se si riesce a stare sereni a casa senza che manchi l’amante, manchi il fiato ed ogni giorno è uno senza lei…non so cosa sia. La mia non è una versione romantica di quello che è successo, è quello che provo e vedo reazioni differenti .

    • alessandro pellizzari, 10 Maggio 2021 @ 11:59 Rispondi

      doveva pensarci prima di corteggiarti no?

  • cossora, 10 Maggio 2021 @ 11:50 Rispondi

    @Ale questa tua risposta “sono la maggioranza dei casi” dovrebbe fare da deterrente a tutti quelli che sono di fronte alla scelta di (dis)avventurarsi in una relazione con una persona sposata.
    Ma credo che funzionerà solo per chi, come noi, ci è già passato.
    Purtroppo l’adrenalina dell’inizio ha fatto pesare a tutti “la nostra storia sarà diversa”!

    • alessandro pellizzari, 10 Maggio 2021 @ 11:52 Rispondi

      L’adrenalina e come ha presentato lui il suo matrimonio. Terminale e sei tu il mio futuro. La truffa sta tutta lì e nella sua reiterazione

  • maribel, 10 Maggio 2021 @ 11:49 Rispondi

    secondo me lolly il tuo ex marito è solo un immaturo, quindi di quelli che avrebbero preferito tenersi un piede in due scarpe per sempre, cioè tenere te e la famigliola da una parte e la stampella dall’altra.

    gli è andata male, perchè tu sei una donna in gamba e non hai accettato il compromesso (giustamente) e te lo sei levato di torno.

    quindi lui resta ad orbitarti intorno perchè quell’altra non la avrebbe voluta nemmeno prima senza di te, era solo la ciliegina sulla torta, la ventata di libertà, anche amore magari, ma assieme a quello per te… eravate voi due, ASSIEME, che lo tenevate in equilibrio.

    tolta una delle due, cade tutta l’impalcatura. adesso secondo me ti tiene un po’ vicino… a ricreare il suo magico e barcollante equilibrio, siete le due donne della sua (immatura) vita.

  • Ariel, 10 Maggio 2021 @ 11:46 Rispondi

    Parliamo infatti di onestà vera @Dispersa
    Perchè il fulcro il centro della sofferenza che vivono tutte le amanti DONNE è dato da chi SI NASCONDE ancora dietro un dito di NON BUONA E NON GIUSTIFICATA INADEGUATEZZA

    sicuro è certo al 100/100 che NASCONDERE LA VERITÀ REALTÀ produce uno stato interno di vero dolore un dolore profondo e di cui non sempre si resta coscienti della portata negativa che ha nella propria autostima

    Infatti NON A CASO molte storie qui testimoniate da parte di Donne amanti che hanno poi deciso di aprirsi al mondo intero se ne essario
    Aprirsi totalmenteal proprio compagno o marito

    E facendo questo gesto così difficile SI SONO RESE LIBERE DENTRO LORO STESSE e AUTENTICHE VERSO I LORO FIGLI!!

    Si liberano energie positive che aiutano se stesse a superare qualsiasi ostacolo problema qualunque cosa si è FORTISSIME DELLA PROPRIA DIGNITÀ DI AUTENTICITÀ DI PERSONE che NON HANNO PIÙ PAURA DI NULLA

    Dominano il loro dolore ANTICO…
    sSCOPRONO tante risposte a domande eterne insoddisfatte

    Non c’entra nulla lui ha promesso o meno
    Perchè infatti ci stanno libri articoli pure di @CaroAlessandro che GIUSTAMENTE mettono in RILIEVO. Che LA manipolazione negativa SI AVVALE DEL METODO

    MA IO NON TI HO PROMESSO GNIENTE!!
    E infatti si verificano casi propri adatti il manipolatore negativo segue la sua preda e che fa ?
    Registra tutto e se lei aveva detto magari da iniziò prendiamo ciò che viene nessuna promessa

    Lui si mette in scia e ripete uguale

    Dove sta la differenza?
    La DIFFERENZA È DATA DA VITTIMA TEMPORANEA DONNA CHE GUARDA CASO STA MALE COSÌ MALE DA CURARSI ,menomale!
    Da averci speso lacrime e emozioni negative verso se stessa
    Giudizi SEVERISSIMI SEMPRE E SOLO VERSO SE STESSA

    SCUSARLO SEMPRE!!!!
    FARE PIUTTOSTO CHE LIBERARSI ,a causa chiara di dipendenza affettiva,allora la preda donna si mette in modalità
    ABBIAMO DECISO INSIEME NON CI SIAMO MAI PROMESSI NULLA LUI E TANTO ONESTO CARO BRAVO LO CONOSCO BENISSIMO DA 1000 anni
    È solo IPERLOGICO E SOLO UN POCO NARCISO

    Capisci cara Dispersa cosa serve aprirsi totalmente al proprio mondo famigliare????

    A ritrovare LA VERA TE STESSA QUELLA CAPACE DI NON FARSI PRENDERE IN GIRO
    QUELLA CAPACE DI NON VERGOGNARSI DI SE STESSA perché NON CI STA NULLA DI CUI VERGOGNARSI!!!!!!

    Tesoro di DISPERSA sono CERTISSIMA che ANCHE TU CE LA FARAI AD APRIRTI TOTALMENTE AL TUO COMPAGNO A RITROVARE LA TUA VERA LIBERTÀ
    SENZA NESSUN SE O MA

    TI abbraccio fortissimo!!!❤️

  • Viovio, 10 Maggio 2021 @ 11:28 Rispondi

    @Ragazze @Ads
    Perdonate il mio rincoglionimento oppure mi sono persa dei messaggi ma ancora non ho capito per quale ragione l’amante di @Ads abbia sbroccato, dal momento lui dica di non aver mai promesso nulla.
    @Ads hai detto di preferire la tranquillità di un matrimonio decotto, piuttosto di aver a che fare con una donna che fa scenate sotto casa, però ora ti ha contattato di nuovo per farti fare una scelta.
    Nonostante le tue riflessioni sulla convenienza che ti terranno ancorato alla tua famiglia, cosa provi per lei? Ti manca la tua amante?

  • Lolly, 10 Maggio 2021 @ 10:45 Rispondi

    Ok @Ale sono la maggioranza dei casi…ma perché?…nel mio caso da separati, non ci sono problemi economici, non ci sono discussioni tra ex coniugi, non c’è astio con i figli…nulla di nulla…PACE!!…e quindi?…come si spiega?…la strada è libera e spianata?

    • alessandro pellizzari, 10 Maggio 2021 @ 11:39 Rispondi

      molti matrimoni stanno in piedi anche eprché chissà cosa dira la gente… La domanda non è: perché stanno ancora insieme la domanda è: mi ama o no? Se ti ama si separa, altrimenti non ti ama “abbastanza”, termine che io faccio fatica a usare perché il vero amore è o nero o bianco. I ti amo in modo diverso, ti amo ma, ti amo moltissimo, ti amo a modo mio sono invenzioni maschili di chi non ama

  • Nina, 10 Maggio 2021 @ 08:27 Rispondi

    @elleelle mi dispiace, spero che tu possa tornare presto così come @crocus. Capisco le tue ragioni, per me è diverso, se qualche intervento mi infastidisce passo oltre e prendo il buono. Un abbraccio

  • avvocatodistrada, 9 Maggio 2021 @ 22:35 Rispondi

    punto primo:
    le condizioni mie ahime sono cambiate nell ‘ultimo anno,
    punto secondo sino a qualche mese fa lei era della stessa mia opinione,
    punto terzo lei non puo farsi una vita di coppia con me,
    per motivi che non spiego è inseparabile ufficialmente,
    il discorso di maddy lo comprendo, tuttavia ad un tratto bisogna fare i conti con la realta,
    la mia vita matrimoniale non è tanto diversa dalla vita di tante persone che incontro ogni giorno,
    mi spiace che vi ho fatto intristire con il mio poco romanticismo, anche la richiesta di separazione di beni prima del matrimonio lo è ma si fa,
    poi sei volete darmi addosso, prego,
    ora volete minimazzare e farmi passare per quello che non sono,
    sono convinto che se foste al posto ragionereste cosi,
    saro cialtone..io tuttavia non pensavo questo di lei di fronte a talune problematiche.
    maddy ha deciso di separarsi,bene,
    per un fatto di onestà,
    vediamo se per onesta rinuncia a qualcosa,del resto lei ha tradito e cosi dovrebbe andare, ma non va cosi
    e non pensate che io sia il ragioniere cinico,
    aspetto sempre il commento di qualche uomo tradito che si è separato,
    e qualche coppia nuova come vanno le cose, se no parliamo di nulla.
    mi spiace, la mia vita di coppia eventualmente sarebbe quella che ho descritto, ritagli, non tanto diverso da adesso

  • Lolly, 9 Maggio 2021 @ 22:10 Rispondi

    Ogni scelta comporta una rinuncia…è difficile scegliere tra la famiglia soprattutto se c’è affetto, armonia, stabilità e figli e un nuovo amore, farcito da passione ed emozioni forti…credo che la scelta in questo caso sia ” la non scelta”..per mantenere entrambe le situazioni. E anche se avvenisse la tanto agognata separazione, non è detto che le cose cambino, come è successo a me. Costantemente scisso tra ex moglie e l’altra donna, anche se il corpo adesso risiede da un altra parte…ma il cuore e la mente prendono il sopravvento. @ Ale secondo le tue statistiche , sono frequenti dinamiche come la mia?

    • alessandro pellizzari, 10 Maggio 2021 @ 08:39 Rispondi

      sono la maggioranza dei casi

  • Piccola, 9 Maggio 2021 @ 22:04 Rispondi

    Mah, io penso invece che Molly venga qui ogni tanto per capire come vadano le cose tra noi e i poveri mariti ammaliati da noi. Vuol sapere se chiamano, se c’è ancora qualcosa. Mi dispiace ma la penso così. Non è bello leggere i suoi commenti che celano rabbia e pregiudizio. Lui ha provato a richiamarmi e non ho risposto, lo ha fatto lui non io e ti assicuro che sicuramente avrebbe voluto parlarmi e non fare altro. La passione è stata il perno di questa storia ma è cominciata per altro, almeno per quindi se proprio dobbiamo rimproverare qualcuno che ha fatto tutto solo per sesso prendiamocela con molti uomini superficiali ed egoisti. Inutile ripeterlo all’infinito…purtroppo è facile calpestare all’infinito la dignità delle amanti e risollevare la figura dei mariti. Lo ha fatto anche la moglie di lui, ha preferito fare come Molly. Avrei potuto scriverle che è lui che scoccia ancora, che vorrebbe dirmi che ” sto in un posto mentre vorrei essere in un altro”. Non vale la pena, rimanga pure nella sua illusione, si meritano entrambi, io sono troppo…prima o poi la vita presenterà il conto per tutte le cattiverie che hanno fatto. Ragazze …non accettiamo più provocazioni, anche da chi in questa settimana ha provato ad offendere ancora, a trovare qui una valvola di sfogo.

  • Dispersa, 9 Maggio 2021 @ 19:33 Rispondi

    @Stella vero quanto scrivi, ma è pur vero che ci sono amanti che non promettono, questo mi sembra il caso di @Ads e come nel mio caso…
    Io credo che dove non ci sono false promesse o speranze mancante e per qualsiasi ragione gli obiettivi diventano diversi bisogna avere il coraggio di guardare in faccia la realtà, fare armi e bagagli e chiudere la storia!!
    L’amore dovrebbe essere il motore per far cambiare le cose, sì se sei particolarmente emotivo, ma in una società come la ns dove logici e iperlogici abbondano non è così semplice!!
    Poi se parliamo di onestà, qua si apre un altro capitolo!!

  • Stella, 9 Maggio 2021 @ 18:23 Rispondi

    Per@molly ho intuito che sei stata tradita e hai perdonato,non voglio sindacare sulle tue scelte che ritengo da come scrivi aver fatto la cosa giusta e sono contenta per te. Quello che noto da come scrivi è che tu Vorresti che le amanti ormai ex se ne facciano una ragione e vadano avanti, ma per farsene una ragione c’è bisogno di tempo, perché molte di noi hanno sofferto ,hanno subito umiliazioni e hanno vissuto relazioni di anni con esseri che promettevano e poi si sono tirati indietro o per sfinimento o perché scoperti a casa. Quello che dovresti notare è la sofferenza che è difficile da superare e purtroppo spesso questi uomini tornano a casa solo per comodo, perché come dice avvocato al netto dei conti non possono separarsi peccato che se ne accorgano solo dopo anni di promesse ,bhe sinceramente un marito che dopo anni di grandi scopate ,di promesse e cose fatte con un altra persona torna a casa e si dimostra pentito sono rarità ! Credo che la comodità e gli interessi facciano stare queste persone a casa perché altrimenti un vero pentimento avviene nell immediato no dopo anni di relazione,spero che per te e tuo marito non sia questo il motivo del suo ritorno da te ,perché vedi @molly anni di amanti vuol dire anni di vita con un altra, dove l’altra se poi finisce e ci mette anni per superarlo vuol dire che non era una storia così del momento ma qualcosa di molto profondo e pensare che un uomo torni a casa solo per paura di perdere casa e soldi è la dimostrazione che un gran fallimento soprattutto di un futuro da ergastolo garantito,tu non potrai mai sapere se l’amante di tuo marito sta soffrendo e quello che prova perché hai tuo marito a casa con te ora ,ma per favore stare qui a dire non lamentatevi ,non soffrite ,e guardate oltre è come mettere la testa sotto la sabbia,la realtà è che c’è stato amore ,sentimento, vita reale vissuta e chi torna a casa e fa finta di nulla riscoprendosi innamorato della moglie o del marito sono rari casi il resto è fuffa e menzogna,questo blog è nato perché la vita degli amanti è sempre stata vista come qualcosa di scabroso, di cui non si poteva parlare, considerate poco di buono o rovinafamiglie, la verità eccola qui davanti ai tuoi occhi ,ti sembriamo così? No,altrimenti non staresti qui, siamo donne come te , che hanno amato ,non sbagliato ripeto amato e hanno avuto una relazione con un altra persona, eravamo sposati si ,può accadere sai, se fosse tutto lineare e perfetto sarebbe un film, la vita reale è questa e ci si mette in conto che può accadere di tutto, amare un altro che non si il coniuge, ammalarsi di cancro a 20 amni o avere un figlio che si droga ma con chi ce la vogliamo prendere ? È la vita ,andiamo avanti e cerchiamo di non giudicare ma se possibile comprendere. BUONA GIORNATA.

  • Ariel, 9 Maggio 2021 @ 14:19 Rispondi

    Cara elle elle fai benissimo a seguire il flusso del tuo adesso ,intendo riferirmi,al tuo scrivere qui che per un poco ti assenterai dal Blog perlomeno come scrivente i tuoi post che tanto ci piacciono!

    Però giustamente soprattutto quando si soffre già tanto e si fa una immensa fatica a trovare i propri frammenti del proprio mosaico cantico stupenda nostra essenza sparsa nel tempo delle proprie esperienze tutte da nascita ad oggi,

    Ecco che resta così umano a volte leggere cose che possono ferire o ostacolare il proprio faticoso percorso di rinascita in effetti può far davvero bene prendere le distanze e guarda lo so bene perché accadde pure a me e non solo verso il Blog ,ma come saprai nelle civiltà del passato e nel presente ancora in qualche zona della terra esistono popoli selvaggi nel significato di cultura lontana da evoluzione scientifica e tecnologica
    I selvaggi che hanno in se ottimi metodi per riprendere le proprie energie quando ne vengono o si trovano in vera sofferenza e difficoltà

    Che fanno?

    Si ritirano da soli nella foresta
    Il gruppo non ha idea per quanto tempo,ma aspetta fiducioso che quando si sarà ritrovato in nuova energia sicuro lo vedranno ricomparire dalla boscaglia come nuovo e con molto appetito e voglia di ridere e raccontarsi al gruppo

    Così infatti pure a me capita di volermi ritirare e a volte lo ho fatto e lo faccio in luoghi della terra dove esista uno spazio sconfinato dove possa vedere acqua e terra estesa orizzonte sul acqua e sulla terra

    Poter camminare senza una meta per raggiungere la profondità di me stessa la gioia del vento sulla faccia i colori del tramonto e della Alba
    La notte silenziosa pure nella città grande quando tutti dormono e posso pure dipingere sui muri parole improvvise che escono da chissà dove e perché non lo so ma aiuta sicuro a trovare quel respiro grande che ci fa da Madre e Padre Terra e Cielo e Luna e Sole
    Poi j’adore le premier croissant

    A cinq heures du matin il Profumo e la vita che si riprende
    Qualcuno esce di casa per andare di fretta al lavoro

    Rientro chez moi dans ma nouvelle vie!
    Cara elle elle ti aspettiamo e Conte chiunque qui si trovi
    Nella propria foresta a cercare se stessa/so

    Quello antico ,quello vero!

  • maribel, 9 Maggio 2021 @ 12:33 Rispondi

    @elleelle hai ragione in questi giorni non è semplice interagire con alcuni. Ti abbraccio e sono sicura che tra qualche giorno ci saranno nuovi argomenti e nuove discussioni.. il.blog si autorigenera con le storie di tutte noi. A presto elle!

  • maribel, 9 Maggio 2021 @ 11:06 Rispondi

    @Molly quello è il titolo.di uno dei tanti articoli di Alessandro
    Non del blog.

    @stella la.penso come te. L’italiano medio e cialtrone che fa i suoi calcoli. E alla fine non tira nemmeno i remi in barca scrivendo che cercherà almeno di migliorare il rapporto con sua moglie… no, si augura solo aumentati meno pesanti che poi della moglie non sappiamo nulla.. dei 150 mq di appartamento invece si

  • Lia, 9 Maggio 2021 @ 10:58 Rispondi

    Che dire @Molly e @ads, io sono un esempio di stupidità assoluta per voi. Ho tradito, ho confessato, sono uscita di casa, ho abbassato i miei standard economici, ci ho rimesso molti soldi, ho lasciato il mio ex compagno a cui lavavo le mutande (cit. Molly) e con cui stavo tutto sommato bene dopo una vita insieme… L’ho fatto per inseguire un sogno, per un amore che pensavo fosse quello giusto, perché non amavo più il mio ex compagno, perché non meritavamo il mio sentimento tiepido. Siamo circondati dalla mediocrità e dai compromessi nel lavoro, nella vita in generale. Ma il coraggio che fine ha fatto?
    Mi ricordo che scrissi una lettera al mio ex amante su questo senso di debolezza che ormai percepivo nel nostro rapporto.
    A volte ci immaginiamo le situazioni peggiori di quello che poi saranno, e questo ci immobilizza.
    Adesso sono sola, è arrivato anche il covid a peggiorare la mia situazione, eppure la mia vita va avanti, ho un buon rapporto col mio ex compagno, non rispondo più alle provocazioni del mio ex amante che anche stamattina ha scritto sulla macchina (vabbè… lasciamo stare).
    Come vedete non mi sono suicidata.
    Se dovessi fare un bilancio economico e di convenienza ci ho rimesso, ma io ne faccio un altro, di cuore, di giustizia e di animo. Sono libera di fare la mia vita è di commettere i miei errori senza prendere in giro nessuno.
    @elleelle spero ritornerai presto, la pensiamo allo stesso modo su parecchie cose…

  • Maddy, 9 Maggio 2021 @ 10:52 Rispondi

    @elleelle mi mancherai molto. Le tue parole mi hanno sempre aiutato tanto.
    Spero di ritrovarti presto e spero di poterti conoscere di persona un giorno.
    Ti abbraccio forte

  • Maddy, 9 Maggio 2021 @ 10:51 Rispondi

    @Ariel @Vio grazie di ❤️ per le vostre parole. Il vostro sostegno per me è prezioso quanto l’amore che ho nel cuore.
    E vi dirò: solo l’Amore (racchiuso nella verità di noi stessi) può portare al cambiamento. Ho attraversato periodi di rabbia, tristezza, delusione, senso di colpa, e sicuramente le emozioni negative non saranno finite qui. Ciò che mi ha spinto fino a questo momento è stata la capacità di trasformare le emozioni negative in Amore: per me, i miei figli e mio marito, sì anche per lui. Gli dovevo onestà e questo (anche se a molti può non sembrare) è stato un atto d’amore nei suoi confronti.
    Grazie per essermi vicine

  • Molly, 9 Maggio 2021 @ 10:36 Rispondi

    @Stella quello che dici è giusto, ma ha lo stesso mio MORALISMO, quello che in tanti mi avete criticato, quando dico che prima di tradire il/la coniuge bisogna separarsi, pensarci prima, ma non mancare di rispetto, non ingannare.

    Però mi sono sentita dire che questo è moralismo e che la vita reale di fatto porta alle bugie e al tradimento, come fosse “fisiologico”.

    Se è così allora anche il fatto che l’amante dica che ti ama perché non ti vuole perdere non è l’ideale ma è la realtà che succede e pure spesso. È “fisiologico”!

    Non fa star meglio come frase, vero?

    Neanche a me piace sentir dire che “il tradimento succede”, perché so che è una SCELTA in cui si manca di rispetto, si inganna un essere umano che per una bella fetta della vita era per te un essere umano speciale e ora non provi empatia per quella persona, metti te al centro, violi il patto tra voi..

    E all’interno del tradimento poi, succede che uno dei due inganni l’altro, quella persona che era così speciale, che ci ha dato emozioni speciali, che ci ha fatto sognare. Per certi versi magari continua a essere speciale ma non nel senso in cui vorrebbe l’altro, ma se glielo si dice il rischio di perderla è alto. Allora si finge. Un inganno nell’inganno. E come dico spesso, lo sapevate che ne era capace: a casa ha fatto così. Siete partite in vantaggio ma era bello pensare che potesse solo ingannare lei, come lei lo avesse meritato e voi no.

    Meditate gente, meditate.

  • Azzurra, 9 Maggio 2021 @ 10:08 Rispondi

    @Ellelle io ti aspetto, come aspetto @Crocus. Anche io in passato mi sono allontanata dal blog per prendere le distanze da certe parole anche da quelle vere però, quelle che al momento facevano male e che ho dovuto elaborare e metabolizzare da sola. In ogni caso le tue mi hanno fatto sempre bene, anche se aprire gli occhi mi ha fatto male ma la tua dolcezza, la tua sensibilità nel dirle hanno fatto la differenza e te ne sarò sempre grata ❤️ La negatività di cui parli parte sempre dal dolore che queste persone pensano di aver superato ma non è così, non ha senso “urlare” il proprio dolore riversandolo sul mondo intero e facendo di tutta l’erba un fascio. Io come te e come le donne che ho avuto il piacere di conoscere qui abbiamo amato con tutto il cuore e in alcuni casi abbiamo amato troppo uomini che ci hanno anche ferite con consapevolezza, scegliendo di farci del male. Ma l’amore vince sempre, perché ce lo portiamo dentro sempre. E si vede, anzi si legge ❤️buona festa della mamma ❤️

  • Molly, 9 Maggio 2021 @ 09:54 Rispondi

    @Lia “continua a lavargli i calzini”? Detto da una donna lo trovo davvero avvilente, non per me ma per te. Molto, molto acida.
    Solo perché sono moglie dovrei lavare i calzini?

    Hai fatto una figuraccia con questo commento. Hai vomitato rabbia. Ci sta. Ma la stai sfogando verso la persona sbagliata.

  • Molly, 9 Maggio 2021 @ 08:40 Rispondi

    Prova a cercare su Google. A me ha portato qu con quel titoloi. ‍♀️

  • Stella, 9 Maggio 2021 @ 08:05 Rispondi

    Buongiorno vorrei rispondere a @ avvocato,tutto quello che hai scritto è tutto vero ,le difficoltà, il monolocale, i figli ,a parte che poi bisogna vedere come uno si separa ma non voglio entrare nello specifico, quello che voglio dirti è ma quando dici che tu al massimo puoi offrire una relazione parallela perché al netto dello cose andresti alla caritàs era un discorso che sapevi dall’inizio giusto? O lo hai scoperto ieri ? Quello che voglio dirti è che forse per il tuo prossimo futuro se non ti vuoi separare per tutti i motivi che hai elencato, dovresti dirlo subito guarda voglio solo scopare ,sognare ad occhi aperti ,ma non lascio mia moglie così chi sta dall’altra parte ovviamente sa che al netto ti da il minimo per evitare di innamorarsi ma qui credo che il problema sorga che gli uomini sanno già dall inizio che la moglie non la lasciano ma vogliono il top del top dall amante allora cominciamo a dire ti amo ,con te vorrei una vita ecc poi caro avvocato quando l’amante vuole la vita vera di coppia allora ecco che dcii non mi separo perché lei è una matta fa le scenate ,mia moglie è la tranquillità, vado in mezzo alla strada ,allora caro @ads o ti fai una escort che paghi e non hai coinvolgimento o te ne dovresti stare a casa da tua con tua moglie perché al netto di tutto la convenienza sta solo lì ,mi auguro che altre lettrici leggano quelloche scrivi così possano aprire gli occhi su come ragiona il cialtrone medio ,ragazze leggete non la lasciano la moglie e già lo sanno prima ma fanno finta di non saperlo !!! E questo è il mio ultimo msg per te .

  • Viovio, 9 Maggio 2021 @ 04:37 Rispondi

    @elleelle torna presto, i tuoi commenti mi hanno aiutato tantissimo e sono convinta lo stesso valga per molte altre ragazze.
    La negatività di cui parli l’ho percepita anche io, razionalmente su alcuni aspetti posso essere d’accordo ma su altri prendo le distanze.
    Solitamente passo oltre e cancello quando trovo qualcosa che non sia fra le mie corde, d’altra parte il mondo è bello perché vario.
    Ti aspetto 🙂 e sto aspettando anche @Cro
    Un bacione

  • Viovio, 9 Maggio 2021 @ 04:13 Rispondi

    @Maddy quello che hai detto ad @Ads riguardo a parlare con la moglie è la stessa cosa che feci con mio marito quando aprii la crisi. Siccome a sentire il mio amante a casa sua era una tragedia, lo invitai a parlare con la moglie; conoscevo perfettamente le sue difficoltà, non mi aspettavo si separasse ma almeno mettere le cose in chiaro si.
    Ricordo che mi guardò come se fossi pazza. Anche perché non credo proprio la moglie avrebbe accettato di fare da serva e vederlo uscire a suo piacimento, rimanendo tranquilla a casa. Torniamo al solito discorso della convenienza… lui era il Classico separato in casa ad insaputa della consorte.
    @Ads descrive una situazione molto decotta, mi sembra sia già una sorta di “separato in casa” visto la libertà di frequentare la sua amante ed una moglie totalmente indifferente.

  • Ariel, 9 Maggio 2021 @ 00:54 Rispondi

    Cara Maddy quanto è bello e significativo questo tuo commento che hai scritto a @ads
    Con la tua testimonianza storia del tuo passato e del adesso
    Infatti anche per me sai quanto sia convinta nei fatti concreti che quando ci si apre sinceri verso gli altri passa la buona intenzione la comunicazione positiva non verbale supporta e da forza alle proprie parole che escono libere finalmente di esprimere la verità realtà di se stessi

    Questo atto di sincerità genera quanto é vero energie davvero positive
    Pure anche ove vi fossero partners che stanno in vera difficoltà è che magari non sono certo pronti a accettare la notizia del essere stati traditi
    ,ma anche vi fossero problemi inizialmente una volta vuotato il proprio sacco ecco che poco per volta si riesce a mettere ordine ovunque e facendo un bene verso se stessi e tutti i propri cari coinvolti come i figli

    Spero tantissimo,che il tuo percorso sicuro ti dia e darà sempre nuove energie e nuove scoperte positive per te e tutta la tua famiglia

    Guarda cara Mandy questo tuo post commento me lo sono letto e riletto da tanto mi è piaciuto
    Un acaro abbraccio e forza che hai si sente in ogni tua lettera e parola!

  • Piperita Patti, 8 Maggio 2021 @ 21:55 Rispondi

    @viovio. Sei molto cara! Hai ragione ora devo pensare a me è a rivedermi con occhi più clementi e concilianti! Non hai idea di quanto mi sia svuotata bello star dietro a una situazione che credevo fosse la via giusta per avere una vita piena ed invece era solo probabilmente una ricerca ossessiva di qualcuno che mi accettasse per quello che sono. Forse….. sono io che devo accettare me stessa per quella che sono con tutti i miei limiti e le mie paure. Ho sinceramente pensato, durante tutto il tempo del mio ammantato, che lui potesse essere la persona che mi avrebbe potuto farmi sentire “giusta”. Pensavo che doveva solo capire che lasciandosi andare al suo amore per me , avrebbe potuto trovare completamente se stesso attraverso me come io attraverso lui. Ma invece no! La sua era tutta una ragionata elaborazione. Niente lasciato al solo sentimento. Tutto ben articolato….. i momenti con me, gli spazi a me concessi! Tutto questo per poter traghettare il suo matrimonio attraverso la palude della problematicità legata al rapporto con la moglie! Finito il periodo problematico…… finito il ruolo che avevo io! Èmi sono ritrovata spenta, completamente svuotata con il cerino spento in mano. Ora! Mi si dirà che dovevo immaginarlo, che dovevo averlo capito, che dovevo darmi da fare prima a lasciarlo! Beh sì certo, una delle ultime cose che gli ho detta lasciandolo definitivamente è proprio quello di chiedergli scusa, e chiedere anche scusa a me stessa, di non aver avuto la forza di lasciarlo prima…. tanto tempo fa! Ci credi?! Non ho mai più avuto una risposta di ammissione di eventuali concorsi di colpa da parte sua! Ti abbraccio @viovio

  • Maddy, 8 Maggio 2021 @ 21:55 Rispondi

    @Ads la personale situazione economica non è cosa da poco, questo è certo. Ognuno deve fare i conti con la propria realtà.
    Come sai, ho confessato il tradimento solo dopo essere stata scoperta.
    Tuttavia i nostri problemi esistevano già ben prima del tradimento e io avrei voluto separarmi quando di un amante nella mia vita non c’era nemmeno l’ombra.
    Sono rimasta in questi anni perché pensavo che fosse la cosa giusta per i miei figli.
    Ti sembrerà assurdo, ma le separazioni andrebbero gestite insieme, tanto quanto i matrimoni. Insieme si dovrebbe andare a vedere la casa di colui o colei che deve uscire, insieme si dovrebbero fare gli scatoloni, insieme si dovrebbe continuare a gestire la vita dei figli, insieme si dovrebbe stare qualche sera alla settimana.
    A mio avviso non esiste il “Ti ho tradito, amo un altro, domani me ne vado”. Prima di tutto ci sono le responsabilità verso i figli. Ecco perché alcune coppie scelgono inizialmente la separazione ufficiale in casa, per poi arrivare gradualmente alla separazione vera e propria.
    Noi stiamo trattando per l’affido condiviso basato su una equa gestione dei figli. La prossima settimana inizieremo un percorso di mediazione familiare. E il mio obiettivo è quello di dare una continuità familiare che possa mantenere la serenità e l’equilibrio dei miei figli in primis.
    Per me a un certo punto è diventato importante smettere di essere disonesta. Non amavo più mio marito da tanto tempo e non me la sentivo più di fingere e di comportarmi come se fossi ancora felice con lui. Questo indipendentemente dalla presenza dell’amante.
    Io penso che dovresti parlare con tua moglie, dirle quello che hai dentro, che il tuo sentimento non è più un sentimento d’amore, ma che l’amore per la famiglia e i figli sarà sempre immenso.
    A volte dalla sincerità e dalle piccole cose nascono nuove opportunità, che poi si trasformano in sogni, in obiettivi e alla fine in situazioni reali. Io ho stazionato in questo limbo per 5 anni e con una persona al mio fianco poco collaborativa. Ce la si può fare.
    Forza @Ads ti mando un abbraccio

  • Molly, 8 Maggio 2021 @ 20:25 Rispondi

    Il futuro alla Caritas fa ammosciare il pene e dimenticare i momenti di passione vissuti con l’amante? Forse perché si è vissuto meglio.

    Quando ci siamo sposati eravamo con 15000 lire (oggi sarebbero 7,5 Euro!!) sul conto, giuro!! Ma non ci ha spaventato. Perché? Perché sapevamo che in futuro sarebbero andate meglio le cose. I primi anni sono stati durissimi. Spendevamo di più di babysitter del mio stipendio e non potevamo pagare nessun altro per permetterci di andare al cinema. Conosco coppie che hanno rinunciato alle vacanze, alla macchina e persino all’abbonamento al bus. Il loro amore ha superato tutto e insieme hanno da sempre vissuto così, con zero risparmi. Ma nessuno dei due veniva da una situazione agiata. Credo che abbassare di brutto il proprio standard di vita non sia un’ambizione di nessuno. E se poi non funzionasse con l’amante? Come dice avvocato ormai hai fatto una scelta irreversibile e ora tanto alla Caritas ci vai tu…

  • Ariel, 8 Maggio 2021 @ 19:20 Rispondi

    Grazie Cara Stella sono molta contenta per la tua nuova vita
    Evviva Carpe Diem!
    Un abbraccione!

  • Love, 8 Maggio 2021 @ 18:55 Rispondi

    @Molly, voglio rispondere ad un tuo commento, che mi ha rattristato, io ero l’amante, quello si indebitato, quello si, che oggi si ritrova ancora peggio, naturalmente vivevo e vivo tutt’ora solo, lei si era quella benestante, anzi dire benestante è riduttivo.
    Non mi ha mai fatto pesare questa situazione, ed io nemmeno ho voluto da lei soldi quando veramente ne avevo bisogno.
    Se avessi voluto, i miei problemi oggi non ci sarebbero più, lei ha avuto ciò che potevo darle in senso sentimentale.
    Personalmente, si, brutto da dire, i soldi non fanno la felicità, ma non ti danno una mano, ma due.
    Le tue parole le condivido sotto alcuni aspetti e non in altri.
    Ho vissuto una relazione parallela per quasi quattro anni, e di quella “bolla” di cui parli c’ero anch’io con lei.
    Voglio solo dirti la mia di esperienza, gli amanti non sono solo sesso, ma anche molto altro, cucinare insieme, fare la spesa insieme, i problemi economici miei, e ridi pure gli investimenti economici suoi, e molto altro, di cui stai dando giudizi ogni volta che scrivi, ma solo se ti capitasse potresti forse capire, e nemmeno tuo marito potrà mai dirti, perché faranno sempre parte non di quelle bugie raccontate a te, scusa il termine omissioni, che per il Treccani sempre bugie sono, che erano in quella bolla.
    All’inizio ho rimpianto, non avere quei soldi in più, oggi che non ce, posso solo dirti che lei ha avuto il meglio di me stesso, e non sono aride le persone che hanno tutto, oppure non lhanno, perché in fondo non avevano tutto tutto, esattamente come tuo marito, perché altrimenti non si sarebbe guardato altrove.
    Una cosa non la condivido sul tuo perdonare dove dici che tutti possono sbagliare…d’accordo una due volte, non anni.

  • Molly, 8 Maggio 2021 @ 18:23 Rispondi

    Una situazione come quella che descrivi, @avvocato, ha la prospettiva di durare davvero poco perché gli aspetti pratci sono così svolenti che tutto il fascino dell’amante capisco che scompaia. Dici bene che la stragrandemaggiorparte delle donne resta con la casa e i figli. E capisco che non sia affatto giusto se a tradire è stata lei che lei non debba cercarsi casa ma il marito: assurdo!!
    Nel tuo caso essendo tu il traditore lo troverei più logico che sia tu a doverti arrangiare. Che ottima prospettiva il sabato ognuno a casa propria e tu pure da solo in un monolocale!! Un vero sogno…. e capisco che fa sparire tutto l’entusiasmo anche perché se quella diventasse la realtà, capisco che inizieresti a provare risentimento verso di lei comodamente a casuccia e spesata. Però mi dico: ma non ci potevate pensare prima? Davvero non ho capito perché in Italia le donne che tradiscono chiedono al marito di uscire di casa: mi sfugge il nesso. Concetto di famiglia con ruoli legati al ruolo di casalinga. Non vedo altra spiegazione.

  • Ariel, 8 Maggio 2021 @ 17:56 Rispondi

    No non bisognerebbe tradire senza prima aver detto chiaro che si sta così male nel matrimonio che si ha voglia di guardare altrove da tanto non funziona più il proprio rapporto col partners

    Ecco cosa sarebbe davvero funzionante per se stessi e per il rispetto dovuto comunque al proprio partner

    Ovviamente fatto escluso da relazioni chiaramente a manipolazione negativa con veri atti di violenza si afisica che di minacce verbali perché ovvio esistono queste realtà trasversali in ogni relazione e quindi ovviamente inutile e pure dannoso diciamo ragionare con soggetti veramente brutti con veri problemi
    Ma eccettuati questi casi sarebbe meglio farsi i cazzi propri e cioè rispolvere prima il proprio casin di coppia e poi comportarsi alla luce del sole come si vuole

    Purtroppo questa è la teoria e la pratica corrente e fare le corna che si chiamano giustamente così FINCHÉ NON SI PARLA CHIARO COL PROPRIO PARTNER

    Inutile farsi gli s conticini e definirsi fidanzati già da subito veramente fa veramente pena

    Okkei dopo che passato tempo ci si è davvero innamorati ma vale solo se è reciproco nei fatti altrimenti tutti sappiamo dire ma quanto ti amo
    Sii ti amo finché non mi scassi i xxxxxxni con il chiedermi fatti concreti

    Quindi non bisogna tradire semplicemente perché quelli che riescono ad evitarlo si risparmiano un sacco di tempo di sofferenza e guai a sfare e in molti casi pure soldi persi tipo in esempi qui di gente che ha subito vere truffe non soltanto emotive ma pure economiche

    CaroAlessandro a volte stai troppo romanticONE e pure un poco fissato sul sesso
    Scusa sai ma così ti leggo qua e là

    E quindi non è essere materialisti ma REALISTI E PIENI DI SENSO DI RESPONSABILITÀ che equivale alla maturità evolutiva personale chi non ce la fa
    Infatti fa benissimo a fare TERAPIA A STECCA DA VERO TERAPEUTA !!

  • LaMilla, 8 Maggio 2021 @ 17:54 Rispondi

    Cara Dispersa, le tue parole avrei potuto scriverle io. Un abbraccio forte.

  • LaMilla, 8 Maggio 2021 @ 17:42 Rispondi

    In quasi due anni non mi sono mai sentita presa in giro. Mai un bidone, mai affermazioni esagerate. A volte la sensazione di essere data per scontata, seguita da allontanamenti miei a cui lui reagisce con forza per riavermi. La stoffa lui ce l’ha. C’è una data. Si tratta solo di qualche mese. Ma io sono stanca, svuotata di energie. Non so neppure più se lo voglio ancora quest’uomo. Forse siamo stati lontani troppo tempo, forse la voglia di voltare pagina è più forte in me della voglia di provare ancora.
    Scusate lo sfogo. Buon sabato.

  • maribel, 8 Maggio 2021 @ 17:32 Rispondi

    @Molly scusa ma dove hai letto che questo blog si chiama “ti ha fatto le.corna e lo hai perdonato”? Questo blog è un blog sulla.coppia. in tutte le sue forme. Non so da dove ti viene questo titolo.

    Poi perdonami ma se qui le donne sono già stra piene di sensi di colpa per quello che è accaduto il tuo moralismo le.uccide, abbi pazienza

    • alessandro pellizzari, 9 Maggio 2021 @ 00:24 Rispondi

      È un articolo del blog

  • LaMilla, 8 Maggio 2021 @ 17:32 Rispondi

    Ciao Ale, ciao a tutti!
    Mi butto in mezzo alla discussione perché ci cado a puntino. Dopo parecchi mesi all’estero con famiglia sono tornata. Un mese fa una discussione furibonda via messaggio, causa la mia gelosia. Gli vomito in faccia tutto, che non gli credo più, che se ne stia pure nella sua vita comoda ma vuota, di non preoccuparsi che con l’estate gli capiteranno fra le mani donne nuove ed eccitanti. Lui risponde che si è rotto le palle. Dopo un paio di giorni ammetto di avere esagerato, chiedo scusa e sparisco. Lui anche. Ieri scopre che sono tornata, mi gira sotto casa tre o quattro volte. Oggi mi si presenta sul posto di lavoro. Ci salutiamo con cortesia. Mi dice che sono bellissima, mi guarda storto quando parlo con altri uomini. Esco da lavoro. Non un messaggio. Nulla.
    Solo di questo è capace?

  • Molly, 8 Maggio 2021 @ 17:13 Rispondi

    @Viovio sarebbe un bel gesto se lo facessi. Perché è vero che la scelta di tradire rimane del marito, ma senza la tua collaborazione non sarebbe accaduto, quindi anche tu ne sei colpevole e anche tu hai sperato che lui le raccontasse balle pur di venire con te.

  • elleelle, 8 Maggio 2021 @ 16:00 Rispondi

    @ragazze
    Vi voglio bene e non voglio scomparire senza una parola, perché ormai siete parte delle mie giornate.
    Però come per @crocus, anche io mi prendo un momento di pausa. Ci si risentiremo tra qualche giorno, quando questo momento di delirio cinico e materialista a un passo dall’esaurimento nervoso sarà passato.
    Non voglio farmi contagiare dalla negatività di @Molly e @ads, preferisco sperare che qualcuno dentro di sé possa mantenere un sogno, fosse solo la speranza di poter chiudere la porta della camera da letto a chiave, per fare sesso con il nuovo compagno mentre i figli dormono. Possono sempre bussare se gli viene il mal di pancia.
    Un bacio a tutte, a presto!

  • elleelle, 8 Maggio 2021 @ 15:39 Rispondi

    @ads
    Se vuoi un’amante che ti dia spensieratezza, paga una escort, è semplice. Non coinvolgere un altro essere umano nei tuoi problemi, noie, calcoli e indecisioni.
    Tra te che pensi a comodità e soldi e @Molly che vede il successo di una relazione attraverso la donna delle pulizie e la babysitter, per me abbiamo toccato il fondo.
    Neanche i miei figli che sono piccoli hanno una tale mancanza di ideali e considerazione verso il prossimo.

  • elleelle, 8 Maggio 2021 @ 15:15 Rispondi

    @Molly
    Ti sbagli, questo blog si chiama “A casa di Ale” e “Ti ha fatto le corna e lo hai perdonato. Ma come hai fatto?” è uno dei vari argomenti di cui si è parlato.
    Tu ad esempio adesso sta scrivendo sotto all’argomento “6 ragioni per cui non è facile sostituire un’amante e lui torna sempre”.
    Ooops.

    Relativamente alla tua domanda, se due persone si amano e decidono di stare assieme, la loro relazione ha le stesse possibilità di funzionare di qualsiasi altra.
    Chi si mette assieme dopo la fine di un rapporto precedente, sa cosa fare e ci mette impegno per fare funzionare la nuova relazione, perché è preziosa.

  • avvocatodistrada, 8 Maggio 2021 @ 13:37 Rispondi

    ho dei dubbi nel buttarmi , primo, avrei grandi problemi economici,
    secondo prendiamo oggi sabato,
    io starei a casa nella mia nuova casa,
    la mia amante a casa sua nella sua gestione,
    mia moglie a casa con i bambini,
    gli uomini ci perdono di piu,
    poi quando incontrero una donna che invece mi dira che lei si ha rinunciato anche a quello che era del marito ne parliamo
    la mia vita mi consente di gestire benissimo un amante semi ufficiale,il costo dell’ufficialità è troppo alto,
    e se io fossi un amico dei vostri amanti gli direi la stessa cosa,
    il mio consiglio agli amanti che possono godersi la cosa, lo facciano, senza andare ad intaccare situazioni,a rompere equilibri,
    se poi tu amante non reggi la situazione per tanti motivi,è inevitabile che l’amante sotto pressione si allontani,
    non c’entra nulla il sentimento,ovvio parlo sempre di situazioni speculari, perchè una donna libera che si mette con uno sposato è da ricovero in default.
    stamani per farla breve mi si è presentato il contro dei centri estivi, dell’auto in officina, e dei lavori da fare qui e secondo voi io sto a pensare al sesso con l’amante, l’amante deve dare spensieratezza, se comincia a diventare pesante come una moglie è inevitabile che si sfarini il rapporto anche con lei, quindi non ci vuole un mago per prevedere che passi da una situazione complessa ad un grosso casino,
    poi se qualche uomo mi vuole smentire sono qui, anzi anche qualche donna che ha coronato, mi dice se sono rose e fiori e se era meglio da molti punti di vista l’amantato puro.

    • alessandro pellizzari, 8 Maggio 2021 @ 14:27 Rispondi

      Disamina cinica ma che rispecchia bene l’uomo medio che non lascerà mai la famiglia come vede l’amante e il futuro con lei

  • cossora, 8 Maggio 2021 @ 10:41 Rispondi

    @Molly, se dici che ci state riprovando con la stessa volontà, è questo che conta: che vogliate la stessa cosa.
    Lo immagino che sei spaventata, perchè si sente che lo sei, al di la di quale linguaggio tu scelga per esprimerlo. Io credo nell’amore come energia e non posso che essere felice quando vince.
    Lo so che le probabilità sono bassissime, ma appunto per questo, una volta che una cosa sembra andare bene.. perchè volerci vedere per forza del marcio?
    Forza, non chiedere troppo agli altri e non chiederti troppo, viviti questa rinascita con lui.
    E che Dio ve la mandi buona davvero!

  • Dispersa, 8 Maggio 2021 @ 10:14 Rispondi

    @Ads succede che più passa il tempo e più gli obiettivi delle persone prendono strade diverse!!
    Quello che io volevo un tempo non c’è più, sarebbe bello ma non ho più quella voglia di lottare e se manca la voglia e il desiderio ad una certa si va avanti con la propria vita… Lui è in tilt, perché probabilmente è cambiata l’idea che si era fatto su di me, quel darmi per scontata e ormai appresa!!
    Che si fa?? Io credo che giusto o sbagliato che sia ad un certo punto bisogna scegliere in base al nostro voler stare bene, anche se al mondo esterno il tutto può sembrare come un atto di puro egoismo!!

  • avvocatodistrada, 8 Maggio 2021 @ 09:59 Rispondi

    purtroppo quello che dici la molly è cosi,all’inizio si c’è un entusiasmo una incoscienza,poi subentra la concretezza della cosa,
    io vi parlo in maniera sincera, non ci conosciamo, ma quello che ha condiviso la molly sono tutte cose che condivido in pieno,non è un fatto sentimentale,voi pensate che l’amore..,io non mi vergono a dirlo,un anno con la nuova gestione vado dritto alla Caritas, un anno posso anche reggere, gli altri problemi diciamo che si risolvono ma ci sono,
    poi se mia moglie viene qui e mi dice, domani vado via, e mi fa rimanere qui con miei figli,con tutto quello che è anche di mio,firmo la separazione in 5 minuti,ed anche la mia serenità si eleva, ma le cose non vanno cosi nella pratica, molte di voi vivono un po in un mondo surreale, mi fa specie , che non si mettono mai nei panni dell’uomo, sapete solo dire solo mi ha scopato, a me solo a pensare a tutti sti problemi , mi fa passare ogni pensiero altroche’,
    corso di tennis,con figli che avranno maggiore esigenze,mi avete massacrato con la storia del monolocale, ma guardate e svilente pensare che i tuoi figli verranno li,non tutti posso permettersi la casa di fronte a quella attuale,
    non mi ama, mi ha ingannato,sono tanti i pensieri ,una volta che sono uscito di casa è irreversibile,poi veramente se qualcosa va storto vado sotto casa a mettere una tenda, lo dico a voi donne amanti che sono rimaste a casa, prima di giudicare, siate coerenti,affrontate il vostro marito o partner, guardate ti ho tradito,vado via di casa,
    mi sembra onesto resti tu qui con i figli, ed io è giusto che paghi le scelte che ho fatto, ovviamente le cose non vanno cosi, rimanete li a rimuginare sul vostro amante che non ha fatto,vi ha ingannato, vi ha scopato, ogni tanto provate ad immedimarvi.
    provate a pensarci nella pratica cosa avverrebbe..maddy prova tu, esci da casa tua, cercati casa e lascia i tuoi figli in gestione a tuo marito,è vero la legge ti tutela,sono convinto che solo il pensarci ti manda in depressione.

  • Molly, 8 Maggio 2021 @ 09:57 Rispondi

    Perdonami @Lia, non mi piace fare la guerra tra fazioni ma visto che secondo te sarei io che vengo a “sindacare a casa tua”, cosa che non so dove avrei fatto, ti invito a leggere attentamente il nome di questo blog. “Ti ha fatto le corna e lo hai perdonato. Ma come hai fatto?” Sembrerebbe dal nome un blog dedicato alle cornute. Poi per ogni cornuta è ovvio che c’è un traditore e un’amante. Ma dal nome, sembrerebbe che inizialmente l’autore volesse le riflessioni di chi è stato tradito e poi ha perdonato e ricominciato. Poi ci sta che a parlare siano tutte le parti coinvolte, la guerra non la faccio a nessuno ma certe frasi sono un tantino acide, ecco. Poi sono io l’incazzata…

  • Molly, 8 Maggio 2021 @ 09:26 Rispondi

    “quindi non bisogna tradire perché non è conveniente economicamente e porta guai? Che visione materialistica dell’amore“
    No@Alessandro, si può tradire quanto si vuole ma dato che ci sono responsabilità in primis verso la famiglia che si è liberamente scelto, prima di impiastricciarsi in situazioni che la vita la complicano invece di renderla più serena, bisognerebbe pensarci MOLTO MOLTO BENE se quello che stiamo facendo va nella direzione di una vita di maggiore serenità e di benessere (economico e psicologico) sia per se stessi che per i figli. Finché è un gioco, finché si prende il meglio va tutto bene (per chi tradisce, non per me!!) ma ce la farebbe l’amante a reggere le relazioni con la famiglia estesa che non l’accoglie, le vacanze (se ancora le riesci a fare!) con i figli che le lanciano battute velenose perché non la vogliono? Che vita assieme sarebbe? Conosco bambini intimiditi dal nuovo compagno della madre, che li sgrida “come fosse suo figlio ” e quei bambini che non li vogliono nella loro vita questi uomini, ma alla fine se li ritrovano in casa loro malgrado. E la madre è presa tra i due fuochi e si chiede se ha fatto la cosa giusta. Magari sarebbe stato meglio continuare a vederlo senza coinvolgere i figli. Loro non hanno bisogno di un surrogato del padre, il padre ce l’hanno.
    Davvero la vostra vita con prole di due diverse famiglie va a gonfie vele? Non ci credo.
    Poi di padri che finiscono sul lastrico ne abbiamo letto sui giornali. Sono davvero soddisfatti di vivere in un tugurio e continuare a vedere di nascosto l’amante che sta ancora a casa? Sono contenti di non riuscirle più a comperare un pensierino perché sono al verdissimo. I soldi non fanno la felicità ma aiutano ad avere tante comodità, a togliersi qualche sfizio e a rilassarsi dopo il lavoro o nel weekend. Certo se si è follemente innamorati ci si può rinunciare… due cuori e una capanna (quando ci si riesce a vedere) ma credo che il sogno di vita sia leggermente andato a bagno e tutto questo entusiasmo verso l’amante durerà? O si inizierà a odiarla perché se non l’avesse mai incontrata non sarebbe sul lastrico ora?
    Specialmente chi era abituato a vivere nell’agio, non si accontenterà.

  • Molly, 8 Maggio 2021 @ 08:50 Rispondi

    @Maribel ma a cosa sto facendo una crociata? Sono ritornata a vedere i commenti di persone che dopo anni sono allo stesso punto. E ci sono a quel punto perché non riescono o non vogliono guardare avanti. Dire a voi di guardare AVANTI fa di me una persona moralista che fa le crociate? Dire che anche chi è stata onesta con l’amante ha però ingannato il coniuge fa di me una moralista? Vi sto sbattendo in faccia che sia voi che l’amante avete cercato di soddisfare i vostri bisogni alle spalle di almeno una persona ignara. Questa è la realtà che non volete sentire. Solo che se lo fa l’amante è stronzo. Voi no! Per voi è “necessario”.
    E questo fa di me una che fa le battaglie contro i mulini a vento? Ho capito che abbiamo valori diversi. Tutto qui. Io non ho mai tradito e non tradirò. Non mi piacerei come persona. Non è quello che desidero guardandomi allo specchio. A ognuno le sue scelte. Però quando c’è da leccarsi le ferite, non pensate solo “io con lui ero sincera”. Appunto CON LUI. A casa no! A casa avete disinvestito, illuso, ingannato. Come ha fatto mio marito. Ma almeno lui si è preso la responsabilità delle sue azioni. Non ha fatto la vittima. E ha sofferto anche lui di lasciar andare una storia che non aveva futuro, una donna a cui deve parte della sua presente serenità. Anche lui non ha l’interruttore dei sentimenti. E lo capisco per lui e anche per voi. Ma bisogna guardare avanti e ricordarsi non solo le scelte disoneste dell’amante ma anche le proprie e giurarsi di non scegliere più situazioni del genere che al 90% lasciano tutti e TRE se non QUATTRO con le ossa rotte.

    Se questo fa fi me una moralista, sono molto contenta di esserlo.

  • Stella, 8 Maggio 2021 @ 08:02 Rispondi

    @Viovio si va bene con la new entry, mi piace stare con lui e lo sto vivendo giorno per giorno ,non faccio progetti anche se lui qualcosa la butta lì, tipo facciamo le vacanze insieme? Oppure ti va si venire a pranzo con me con i colleghi/e e te li presento ? Per ora va bene così ed eclisso le sue domande .Per il resto lui è un mix di quello che ho sempre voluto come uomo e sinceramente, tanto lui non lo sa per ora, due settimane quando i miei figli stanno dal papà, mi piacerebbe partire con lui in vacanza…@ariel ti leggo sempre mi fai tanto sorridere e mi piacciono i tuoi commenti!!!Per Alessandro :tvb sei uno scrittore e giornalista senza tempo.

    • alessandro pellizzari, 8 Maggio 2021 @ 14:30 Rispondi

      Grazie

  • Maddy, 8 Maggio 2021 @ 07:51 Rispondi

    @Ale grazie per le info sulla diretta! Ottimo

  • Molly, 8 Maggio 2021 @ 06:55 Rispondi

    E già @Viovio, la famosa “bolla”. Quando abbiamo discusso il tradimento anche mio marito ha usato quel termine. Sapeva di essersi estraniato dalla realtà della vita con lei.
    Voleva fermare il tempo, tornare a vivere la spensieratezza di quando avevamo 20 anni.
    Io da giovane ho viaggiato e avuto molta libertà che mi pagavo da sola facendo ripetizioni, la babysitter o traduzioni. Ho vissuto all’estero alla pari, ho conosciuto mille realtà. Non giustifico AFFATTO il tradimento di mio marito ma lui in famiglia non aveva nessuna libertà, era controllato a vista in maniera autoritaria e anacronistica e non aveva fatto esperienze esterne come tutti gli adolescenti (per fortuna faceva parte degli scout, almeno quello!) ed è passato da loro a un impegno matrimoniale con me per ritrovarsi soffocato da un lavoro che gli risucchiava l’anima da una parte ma gli faceva girare il mondo. E lí ha iniziato ad avere il tempo libero che non aveva mai avuto. E lo ha usato per “recuperare” ciò che la stragrande maggioranza della gente vive in adolescenza. Con lei si è avvicinato all’alcool, che non lo aveva interessato prima, con lei si è occupato di sé come non facevamo molto nemmeno molto da fidanzati perché lui aveva troppe restrizioni familiari. Insomma ha vissuto in età matura l’adolescenza negata. Peccato che a momenti ciò fa saltare il nostro matrimonio.
    Una volta realizzato cosa stava mettendo sul filo del rasoio, ha visto ciò che stava distruggendo con le sue mani. Certo, lei che a un certo punto voleva diventare la compagna ufficiale si è fatta autogoal. Lui non era disposto a lasciare tutto per lei. Lei è stata la stampella, l’esperienza che gli mancava. Non la sminuisco. Ha avuto un ruolo importante per lui in quegli anni. E sicuramente avrà messo sul piatto della bilancia se voleva lei come partner per la vita. Ma non l’ha scelta. Anche se era il momento ideale, con figli adulti che abitano per conto proprio, quindi i danni collaterali molto limitati confronto a chi ha figli piccoli. Ma il suo ruolo che era di amante, in più, oltre a quello che riceveva in casa. Non l’ha scelta al mio posto.

    E ora abbiamo ritrovato la nostra complicità, abbiamo sperimentato un sesso più disinibito e sta imparando che non sono come lui, che certe scelte non le ho fatte e non le farei, ma non per questo lo condanno o lo disprezzo. Tutti abbiamo il diritto di sbagliare. Non per questo bisogna nascondersi e farsi vedere per quello che non siamo e ci sono persone in grado di perdonare, di fare un “dono” cioè darsi e dare all’altro una chance di ricominciare.
    In tutte le relazioni è insito il rischio di finire cornuti. Solo che mai si pensa possa succedere a noi. L’unico modo per esserne CERTI è non avere relazioni! Beh, preferisco mille volte il rischio di avere la testa molto pesante e ricca di escrescenze osee! Oppure scelgo di coltivare la relazione ogni giorno e già le chance si abassano.
    Poi è chiaro che se risuccedesse, non sarei così comprensiva e magnanima!

  • Molly, 8 Maggio 2021 @ 06:05 Rispondi

    @Alessandro non sono arida perché penso alle situazioni economiche ma se i soldi non fanno la felicità, anche i non soldi non rasserenano. E te lo dico perché i miei genitori hanno fatto i tripli lavori per poter pagare le bollette. Non si lamentavano mai ma alle 5 del mattino pulivano uffici prima di andare a lavorare e alla sera dopo cena pulivano uffici dopo aver lavorato e gestito la famiglia: altro che avere il tempo per gli amanti!! E andavo ad aiutarli anche io qualche volta, per far prima, prima che qualcuno insinui che non andavano a lavorare oltre il lavoro ma magari avevano l’amante pure loro.

    Nessuno si infila in una vita di miseria se è abituato all’agio. Sicuramente nessuno abituato ad andare alla casa in collina, in albergo o al cinema o al ristorante a fare il romanticone ci rinuncia in una versione “due cuori (più i figli di lei e i figli fi lui!) una capanna”. Qui tutti benestanti. Quanti hanno l’amante disoccupato che è indebitato fino al collo e neanche può prendersi un te al bar? Che saranno mai 100 euro? Quando non li hai sono tanta roba! Se ci sono in abbondanza, non ci si fa il problema.
    Se i 100 euro usati per me e l’amante significano che non riesco a comperare le scarpe ortopediche a mio figlio perché all’improvviso gli è cresciuto il piede, sono un egoista, un verme! Forse aride sono le persone che si innamorano al di fuori dalla famiglia perché hanno tutto, anche la noia a casa.

  • Molly, 8 Maggio 2021 @ 05:35 Rispondi

    “Una relazione extra e’ vita reale, che ti piaccia o no. Il tradimento e’ realta’, non e’ un sogno, anche se a te fa comodo pensarlo.” @Ellelle queste le tue parole. Ma davvero non capisci quello che dico perché sei accecata o perché ti fa comodo? Ma certo che il tradimento è reale MA ce la fa a reggere se immerso NELLA VITA REALE CONDIVISA o funziona solo fintanto che si fanno i romantici fidanzatini? Oppure è bello, appagante, emotivamente speciale SOLO se lo stacchi dalla vita reale perché se INSIEME ALL’AMANTE doveste gestire la vita quotidiana, essa farebbe saltare la relazione speciale che avete creato? La complicità e romanticismo che esiste tra voi come lo nutrireste se nel mezzo dell’attività erotica, per esempio, uno dei vostri figli entrasse all’improvviso in camera perché ha mal di pancia e ciò accadesse ogni volta che pensate di aver trovato un momento per voi? Se siete abituati ad appartarvi nella vostra bolla isolata dal mondo ce la dareste a non sapere quando potreste vedervi nelle stesse condizioni? La vita reale non dà molte opportunità di incontro a due, salvo avere chi si occupa del resto (figli e casa) mentre noi ci prendiamo le nostre pause romantiche. Ma se sei passato da una separazione, siamo realisti, in quanti possono permettersi anche la donna delle pulizie, la vacanza spensierata e la babysitter per nutrire la relazione a due? Se gli incontri romantici diventano difficili e bisogna stringere la cinghia, come evolve positivamente la relazione? Allora ecco perché dico che fare gli amanti non è la vita reale. In questo senso è una bolla, un’illusione. E se lo neghi, ve, te la racconti e me la racconti.

  • Ariel, 8 Maggio 2021 @ 02:58 Rispondi

    @Molly però pur se sostengo sicuro la validità sempre senza se e ma del esssere sinceri e vivere alla luce del sole se stessi nei confronti di chiunque

    Occorre guardare più sotto in profondità e soprattutto fare i distinguo

    E un conto è quando due amanti che stanno insieme sinceramente innamorati perché sicuro lasciarsi andare a fare amante è davvero il termometro che rileva che esistono grossi problemi nella coppia originaria

    Ora fatta salva questa premessa un conto è prendersi un breve periodo di tempo solo per sentire e percepire che cosa davvero lega i due amanti
    Fermo restando di parlare chiaro nel giro di pochi mesi perché comunque sia che sia amore reciproco vero o altro evasione stanchezza o quant’altro sicuro è necessario parlare in casa propria perchè non va visto come una questione di moralismo ma di vero funzionare tutto

    Perchè aprirsi col proprio coniuge una volta che si è intrapresa una relazione esterna aiuta tutti i partecipanti a fare chiarezza a capire in separata sede che cosa si senta dentro se stessi

    In ultimo ,però occorre pure scavare ponendosi le giuste domande e cioè se ogni azione umana nasconde un perché profondo così profondo che occorre spaccare tutto leietre fino a spaccare il capello cercare le vere motivazioni della dinamica di relazione affettiva tutte le relazioni affettive di ciascuno

    Così poi @Molly spesso scopriamo che se Donne amanti e a volte pure Uomini amanti passano troppo tempo con vere bugie di omissione
    Producendo veri danni a tutti a se stessi perché autostima scende a livello impercettibile e muove a volte a comportamento contrario in apparenza si può divenire arroganti
    Infatti spesso i fragili attaccano in piena difficoltà

    Ora capire non è comprender
    Capire significa ricercare gli elementi essenziali e non visibili per appunto riuscire a capire cosa abbia causato il comportamento della bugia di omissione

    Comprenderla,invece è altra cosa la comprensione significa già aver scusato o per gli aasceti essere riusciti a perdonare ma perdonare occorrono anni di distanza dal accaduto

    Questo per cercare di dire che secondo me più si cerca di trovare i veri perché si capirà la dinamica delle motivazioni che occorre soprattutto a chi vive in queste difficoltà oggettive di relazionare contemplando per troppo tempo le bugie di omissione

    Quindi per prima sono una sostenitrice ad o,Garanza del stare sinceri sempre ma perché FUNZIONA SEMPRE soprattutto per riuscire ad amare se stessi e di conseguenza si rispettano tutti gli altri

    Cercare cosa funziona e cosa non funziona aiuta a evitare di perdersi in mezzo alle squadre di calcio come le chiamo quando ad esempio si fanno le lotte intestine tra mogli e amanti
    Una vera assurdità che non serve a nulla ma anzi diviene una difficile via per riuscire a fare la propria ricerca

    Cio che conta tanto è capire poi la comprensione le scuse e il perdono poi
    Sono solo attività umane del tutto personali e intime di cui ovviamente in comunicazione solo virtuale non avrebbe molto senso scriverne

    Quindi evviva stare sicuri sempre con se stessi così significa che noi stessi troviamo di volta in volta nuove scoperte utili a curarci se il caso ad esempio quando non si riesce in tempo breve a aprirsi a casa

    Inutile aspettare di vedere qualsiasi cosa
    Non funziona nascondersi perché è il non verbale che passa e crea un vero precipizio di fraintendimenti creando vere relazioni difettose cioè che non funzionano
    Salute e buonotte che qui ho fatto tardi
    Sogni d’oro

    Sinceramente vostra Ariel!

  • elleelle, 8 Maggio 2021 @ 00:34 Rispondi

    @Azzurra
    Secondo me fanno fatica a guardarsi allo specchio. Magari non capiscono perché ma io credo che non stiano bene con se stessi.
    La mia psicologa mi diceva che queste persone non sono mai felici ed è vero, lo sappiamo benissimo. Le persone che abbiamo conosciuto sono ammalianti ma tormentate, non sono felici.
    Non lo erano prima di conoscerci, non lo erano durante e non lo sono neanche adesso. La loro infelicità è stata riversata su di noi e abbiamo visto i risultati…

  • elleelle, 8 Maggio 2021 @ 00:26 Rispondi

    @Stella
    Tu sei una persona dignitosa, così come lo siamo tutte noi. Qui sul forum non ce n’è una che abbia finto di provare sentimenti per questi uomini o che li abbia presi in giro.

  • Viovio, 8 Maggio 2021 @ 00:23 Rispondi

    @Piperita mi sono rivista in ogni tua parola di questo commento. Sei ancora all’inizio ed è durissima, ricordo che quando lo scrivevano a me avrei lanciato il tel dalla finestra perché la rabbia mi faceva impazzire. Abbiamo accettato questa situazione perché colmavano lacune senza prendere in considerazione il quadro completo. Qui non ci sono donne stupide, ma gente che si è innamorata e che alle spalle aveva situazioni “complicate”. Non so se tu sia single oppure in coppia, però cerca di capire cosa ti ha spinto ad accettare di fare l’altra, a prescindere da quello che ti ha raccontato lui. Io ad esempio avevo bisogno di sentirmi amata, di avere un uomo che mi facesse sentire desiderata, avesse voglia di ascoltarmi e condividere la sua vita insieme a me; ero talmente affamata di questo che quando ho creduto di averlo trovato (con il mio amante)tutto il resto passava in secondo piano. IO sono passata in secondo piano pur di avere ciò che mancava nel mio matrimonio, senza capire che avrei sempre e solamente ricevuto delle briciole e mai una vera condivisione.
    Sta bene con sua moglie? Buon per loro, lascia perdere @Piperita, ora devi solamente pensare a risollevarti ed a stare bene tu!
    Un abbraccio

  • elleelle, 8 Maggio 2021 @ 00:13 Rispondi

    @Maribel
    Ho l’ansia anche io, davvero.
    Mi irrita la cattiveria, ad esempio il tono che ha usato con @ads a proposito del lato economico è fuori luogo. Non si possono usare certe frasi, trattando le persone come delle deficienti e poi pensare di non ricevere indietro lo stesso.
    C’è un rancore molto profondo nel comportamento di @Molly, assieme ad una mancanza di cortesia e comprensione che non portano a niente.

    @ads
    Io non ho consigli, solo un in bocca al lupo per la decisione che devi prendere.
    Ricordati però di quello che è successo qualche giorno fa e chiariscilo molto bene con lei. Non passarci sopra, assicurati che da parte sua ci sia stabilità di comportamento e che ci sia perdono da parte tua.

  • Ariel, 8 Maggio 2021 @ 00:05 Rispondi

    La routine strisciante
    La ho visualizzata tipo serpentone ah ah a

    Sai ho sempre fatto affidamento alla routine
    Perchè la ho sempre vista come una sicurezza su cui poter contare
    Qualcosa che anziché vederla come un animale strisciante la ho sempre visualizzata come un Antico Farò Breton in mezzo al oceano in tempesta

    Lui sta la e non si muove affatto
    Onde tempestose lo travolgono poi quelle più alte si sfracellano alla cima nel punto più alto spruzzate a cascata sbattuta dal vento
    E lui GNIENTE sta lì Fermo come un qualcosa di conosciuto che si ripete ogni giorno
    Il Faro Sta lì e pare dirci
    Mi chiamo La routine del Amore vero e sta solo a voi coppie riuscire a scoprire che nonostante qualunque tempesta si riesce non solo a sopravvivere ma addirittura a vivere nuova vita spruzzata dal vento
    Quell’onda sul antico Farò Breton

  • Viovio, 8 Maggio 2021 @ 00:04 Rispondi

    @Lolly la tua è un’ottima chiave di lettura. Gli uomini sono diversi rispetto a noi e la convenienza regna sovrana… sempre!!
    L’unica cosa da fare quando ci si ritrova invischiate in queste dinamiche è scappare, il prima possibile.

  • elleelle, 7 Maggio 2021 @ 23:59 Rispondi

    @Ale
    Non è una visione materialistica dell’amore, quella di Molly, è semplicemente una cattiveria. L’ennesima frecciata contro chi ha una relazione extraconiugale, che per lei è il male assoluto, con le amanti come concentrato di idiozia.
    Per fortuna il marito si è ravveduto e a lui va il mio più grosso augurio di farcela, di riuscire a soddisfare Molly in questo suo integralismo matrimoniale.

  • Viovio, 7 Maggio 2021 @ 23:53 Rispondi

    @Molly ho letto ora tutti gli altri tuoi commenti. Hai ricostruito con tuo marito e questo mi fa piacere se era ciò che desideravate veramente, dico sul serio, ma se devi fare una crociata sul moralismo convengo con @Ale e le altre, hai sbagliato blog. oppure oggi è una giornata che sei particolarmente indisposta e hai bisogno di sparare a zero. Sono 8 mesi che che scrivo assiduamente, ma un accanimento come il tuo non lo avevo ancora trovato. Bah… buona continuazione

  • Lia, 7 Maggio 2021 @ 23:19 Rispondi

    @Molly finché ci saranno in giro uomini come tuo marito io verrò qui. Un pó per aiutare chi c’è ancora dentro, un pó perché ho conosciuto persone meravigliose.
    Continua a lavargli i calzini, ti ama sicuramente per quello…

  • Viovio, 7 Maggio 2021 @ 22:56 Rispondi

    @Molly in questo commento sembri totalmente un’altra persona e mi fa piacere se tu e tuo marito siete riusciti a ricostruire dopo un tradimento. Se hai capito come funzionano queste storie, dovresti sapere che dall’altra parte c’è una donna dove nella maggior parte dei casi questi uomini hanno alimentato i sentimenti, quindi non è facile staccare la spina. Il mio ex amante ha sempre detto non avrebbe mai lasciato la famiglia nonostante giurasse di non amare più la moglie e che io fossi il suo unico amore. Tutte cazzate… l’unico amore era solamente verso se stesso!fortunatamente non sono tutti come lui ed evidentemente tuo marito ne è la conferma. Però ti assicuro che i tuoi toni ed il tuo modo di esprimerti lasciano trasparire altro, almeno nei commenti precedenti. Io accetto le opinioni di tutti, però ti inviterei ad avere più tatto, perché qui (anche se magari per molte può sembrare utopia) ci sono storie che hanno distrutto persone nel vero senso della parola. Poi sicuramente ci sono state tante bugie, anche io ne ho raccontate a mio marito, ma un conto è dirgli: vado da un’amica e poi sono con l’amante, un’altra è dire all’amante porta ancora un pochino di pazienza che sono in fase di separazione, poi tornare a casa e comportarsi come il marito più amorevole di questo mondo.
    Io sono arrivate alla conclusione che vorrei chiedere scusa per prima alla moglie del mio amante, pensa un po’ come sto (parlo del mio vissuto)queste storie lasciano un segno @Molly, a tutti!

  • Molly, 7 Maggio 2021 @ 21:25 Rispondi

    Hai ragione, @Lia, non posso saperlo. Tutto dipende da quanto tempo è passato dai fatti: hanno più di un anno, secondo me continuare ad analizzare, a rifletterci, a rimuginare di come sono state le cose, come avrebbero potuto essere, come lui vive e come tu possa supporre sia la sua vita con lei, non ti serve assolutamente a nulla ma ti fa da zavorra. Per qualche mese ci sta, ci si vuole dare delel spiegazioni, si è travolti dai pensieri ossessivi, ma qui ci sono donne che sono anni che scrivono più o meno le stesse cose: preoccupante che non si riesca a guardare avanti. A me non viene in tasca nulla né se continuate a lagnarvi e a ritenervi ingannate, ma davvero così pensate che sia andare AVANTI? L’unica cosa che potete cambiare è voi stesse. Concentratevi su quello. E se io cambio, tutto intorno a me cambia.

  • Viovio, 7 Maggio 2021 @ 20:57 Rispondi

    @Stella che bel commento, lo sposo in pieno.
    È proprio vero, in molte relazioni di amantato si creano delle storie parallele che sembrano la vera realtà. Io con il mio ex facevo le stesse cose, mamma mia mi sembra di aver vissuto in una bolla per così tanto tempo… come va con la New entry? Ti mando un bacio

  • Viovio, 7 Maggio 2021 @ 20:28 Rispondi

    @Lolly anche secondo me non devi giustificarti, stiamo parlando del padre dei tuoi figli è normale tu abbia informazioni sulla sua vita. Volente o nolente dovrai averci a che fare per tutta la vita, perché le storie possono finire ma i figli sono per sempre.
    Inoltre quando si vive in un certo contesto e parlo con cognizione di causa perché sta accadendo pure a me, le informazioni arrivano anche contro la nostra volontà ed io ho bloccato il bloccabile con il mio ex!

  • Azzurra, 7 Maggio 2021 @ 20:21 Rispondi

    @Ellelle quando dici : “cominci a maltrattarla perche’ sei deluso dal fatto che lei non riesca a salvarti dall’abisso che hai dentro” è proprio così solo che le conseguenze di questo tormento le ho pagate tutte io. Sono finita in un vortice, un delirio che mi ha spezzato dentro. Mi sono sentita usata come un antidolorifico per lenire i suoi malesseri e poi gettata via. A me non interessa sapere se lui è felice o meno con la sua compagna a me fa solo male il pensiero di essere stata questo per lui, di aver investito le mie energie, di aver avuto a che fare con una persona che non ha avuto cura della mia persona, che ha preso quello che gli serviva e poi lo ha buttato e che pretende che io veda il tutto non come realmente è ma come lui vuole convincermi che sia per pulirsi la coscienza. Io sono convinta che lui dentro di sé si è autoconvinto di aver agito per il bene di tutti altrimenti per come si è comportato con me non dovrebbe dormirci la notte. Siamo esseri umani non animali abbiamo la facoltà di decidere come comportarci e se ci comportiamo male ripetutamente lo abbiamo scelto noi consapevolmente. Mi chiedo solo come fa a guardarsi allo specchio senza provare ribrezzo per sé stesso.

  • maribel, 7 Maggio 2021 @ 20:20 Rispondi

    Ho letto,tutti di seguito, i commenti di Molly

    Che ansia. Tutta questa furia educativa. Questa verve retorica. Moralismo e sarcasmo. Ma se.tu stai bene, hai ricostruito il tuo matrimonio e riconquistato tuo marito cosa ci fai qua? Perché non vai nel blog “maritini cuoricini e Cup cake”? Perché ancora qua a trattare argomenti Che non ti riguardano perché non hai questi problemi?

    Fai una crociata inutile e inopportuna a mio parere. Buona serata.

  • Lolly, 7 Maggio 2021 @ 20:19 Rispondi

    @avvocatodistrada…leggendoti….mi viene da ridere, scusate…qua ci si confronta su sentimenti, scelte d’amore dubbiose, amori tormentati, amori impossibili…e poi arrivi tu a spiattellare in faccia la cruda realtà…Pane, amore e fantasia è un film che non è più di moda….meglio due cuori ed un conto corrente. Sorrido, perché per un attimo ho pensato: chissà se anche il mio ex nel restare a casa, si è fatto due conti in tasca?….fine del romanticismo…

  • Molly, 7 Maggio 2021 @ 19:33 Rispondi

    Era bello sognare, @avvocato?
    Tutti bravi a fare gli amanti se si sta bene economicamente… poi però ci si scontra con altre realtà. Ne è valsa la pena di inguaiarsi in una situazione che ti lascerebbe in mutande?

    Anche in questo senso gli amantati sono fuori dalla realtà. Non si va nella vita reale così mal messi con i soldi da non riuscire ad arrivare a fine mese. Altro che “casa in collina con l’amante”… davvero certa gente mica può tirare fuori 100 euro per una volta che si incontra con l’amante. Magari c’è da scegliere se pagare l’apparecchio del figlio e la lezione di equitazione della figlia. E siete disposti a vedervi solo per una passeggiata e un giro in auto? Queste sono le realtà della vita! I sogni si lasciano agli adolescenti. Concretezza, responsabilità!

    • alessandro pellizzari, 7 Maggio 2021 @ 21:54 Rispondi

      quindi non bisogna tradire perché non è conveniente economicamente e porta guai? Che visione materialistica dell’amore

  • Molly, 7 Maggio 2021 @ 19:16 Rispondi

    La differenza tra @Leilei e mio marito?

    Fino a che la storia clandestina c’era non esisTEVA differenza! Come si dice errare è umano, perseverare è diabolico!!

    Ma per fortuna si può scegliere in ogni momento di fare scelte diverse. Ti guardi allo specchio e se quello che vedi non è quello che volevi, se non ti piace chi sei diventato, in ogni momento puoi decidere di cambiare rotta. Tutti si può sbagliare, fare delle scelte consapevolmente sbagliate e a un certo punto decidere che non ci piaciamo più. Ecco la differenza.

    E ciò non significa rinnegare ciò che è stato. Accetti che oggi sei quello che sei ANCHE per ciò che non avresti dovuto fare e hai comunque scelto, fregandotene di tutti. Ma semplicemente puoi decidere di lasciartelo alle spalle.

  • Viovio, 7 Maggio 2021 @ 19:11 Rispondi

    @Molly la rabbia di cui parlo si riferisce al tono che usi nell’esprime il concetto non il contenuto, le esortazioni a voltare pagina sono più che costruttive però quando sei impantanata fino al collo in queste situazioni, usare certi toni provoca ancora più dolore, perché ti garantisco che ognuna qui sa perfettamente di aver commesso degli errori. Mi sembra di non essere la sola ad aver percepito questo atteggiamento nei tuoi post, oppure credi sia un ulteriore accesso di fantasia? Non so nulla della tua storia è vero, mi sono basata sulle parole di un’altra utente che ha scritto ti ripresenti a cadenza di tempo “bacchettando” chi ha avuto una storia di amantato, chiedo venia, avrei dovuto approfondire meglio… a questo punto però, se ti va, potresti illuminarmi sulla tua storia, almeno mi rendo conto con chi sto parlando. Sai cosa penso? Che finché mogli ed amanti continueranno a farsi la guerra dicendo:”ti ha tradito!come hai fatto a riprendertelo!” Oppure “è sposato sei una rovina famiglie”, l’unico che rimarrà sempre impunito sarà il cialtrone di turno. Fortunatamente ho superato la fase rabbiosa nei confronti del mio ex e quella gelosa per la moglie e ad oggi posso dirti che quella donna mi fa pena, come tutte quelle mogli tradite ed ignare che non hanno la minima idea di chi hanno in casa.

  • Molly, 7 Maggio 2021 @ 18:52 Rispondi

    Esatto @Ariel, non si può sentire che va bene raccontare bugie sl coniuge per “necessità” ( leggi CONVENIENZA!) ma non va bene se le bugie le dicono a noi. Ma davvero è quello che desiderate che imparino i vostri figli? Non ci credo.

    La autoassoluzione è mancanza di introspezione. Tutti abbiamo delle scelte a cui ci troviamo davanti. Chi tradisce si autoassolve.

  • Lolly, 7 Maggio 2021 @ 18:37 Rispondi

    Da ex moglie e non da amante voglio dirvi una cosa…io non credo che tra il mio ex e lei fosse solo sesso…tutti questi anni?…no…lui la ama o l’ha amata davvero, con lei poteva condividere delle passioni che non aveva con me, sono sicura ci fosse anche dialogo…e cos’era se no un appuntamento con una escort?…non ci credo. Io conosco lei..avevamo un gruppo di amici in comune…vedevo come lui la guardava..gli piaceva proprio. Era innamorato non ho dubbi…guardava lei come guardava me quando eravamo giovani ed innamorati. Vi hanno amate questi uomini…solo che, quando noi ci innamoriamo siamo disposte a mollare tutto e ricominciare da capo…loro no…preferiscono restare in ciò che già conoscono, che posseggono e avvertono familiare. La loro casa, la loro moglie, i propri figli…

  • Piperita Patti, 7 Maggio 2021 @ 18:18 Rispondi

    @ale. Vero! Ma questo lo capisci veramente solo dopo…… e per quanto mi riguarda, caro Ale, e mi sento di una stupidità incredibile, molto dopo!

  • Molly, 7 Maggio 2021 @ 18:02 Rispondi

    Cara @Viovio ho capito moltissimo di come nasce e si coltiva una relazione clandestina. Ho capito perfettamente le spinte che ha sentito mio marito e,pur non giustificandolo perché so che aveva scelte ben diverse davanti a lui da prendere in considerazione e ha scelto quello che per lui era più comodo, so bene che con lei aveva un livello di complicità che con me non riusciva a vivere. Si era innamorato? Sicuramente aveva perso la testa e quindi? Alcune persone per capire meglio cosa vogliono o cosa è importante nella loro vita hanno bisogno di fare più esperienze, di confidarsi con altri e di escludere per un periodo della propria vita le persone più care. È una realtà che non mi piace ma che non posso cambiare. Una realtà che è stata e che ha cambiato lui e me. Sono stata per un lungo tempo ad analizzare le sue motivazioni e cosa poteva trovare in lei e sapete una cosa? Oggi non ne ha più bisogno quindi è inutile che io mi stia a crogiolare e ad ancorare a una situazione passata di sofferenza. Sa di essere stato un grandissimo stronzo e io so che per fortuna ci sono ancora molte doti in lui che riescono a sorpassare quello che è stato. Se a fare lo stronzo fosse ancora adesso prenderebbe un bel calcio nel di dietro. Ma tutta questa esperienza ci ha dato molte occasioni per riflettere sui nostri bisogni inespressi, in verità i suoi, e le ragioni per cui non si sentiva di esprimerli. Queste ragioni però non sono da cercare in me ma in lui. Non dimentichiamoci che la maniera in cui si imparano le relazioni proviene da come i nostri genitori ci hanno accudito nei primi anni di vita e so con certezza che lui è stato ignorato e maltrattato e per questo non riusciva ad esprimere i suoi bisogni perché aveva il terrore di essere giudicato. Invece con sua grande sorpresa e per la prima volta nella sua vita, ha trovato in me una persona che ha accolto la sua fragilità e non lo ha giudicato e questo gli ha fatto comprendere qual è il mio valore che per un periodo della sua vita aveva smesso di vedere. Il tradimento non è affatto un’esperienza necessaria ma è un’esperienza significativa della vita per alcuni e può rinsaldare la coppia o distruggerla e nel nostro caso l’ha rinsaldata. Sono sempre meno i momenti in cui penso alle bugie e agli inganni che ho subito e vedo in lui un uomo che ancora non si è perdonato per aver scelto se stesso sapendo di fare male a una persona che non lo meritava affatto. Insieme stiamo guardando avanti.

    • alessandro pellizzari, 7 Maggio 2021 @ 21:57 Rispondi

      sono felice quando vedo matrimoni ripartire da un tradimento per amore e ricostruire dalle ceneri non per convenienza. pochi ma buoni

  • Piperita Patti, 7 Maggio 2021 @ 17:59 Rispondi

    @ale. Ma sai che io questa cosa che tu dici non so se proprio proprio è vera? Io, con la mia ‘esperienza’ ho visto che in fondo il matrimonio del mio ex con la moglie, non era finito. È stato lì , sopito e dormiente, con me amante che lo tenevo comunque in vita , fintanto che lui non ha ritrovato le condizioni adatte per risvegliarlo . È da quel momento in poi lui si è rivelato a me per quello che effettivamente era. È ora lui vive il suo matrimonio sereno.

    • alessandro pellizzari, 7 Maggio 2021 @ 21:58 Rispondi

      succede in casi minoritari ma bene per loro

  • Lia, 7 Maggio 2021 @ 17:40 Rispondi

    @ads , lei ti ha chiesto una scelta precisa ma perchè lei lascerebbe suo marito?

  • Ariel, 7 Maggio 2021 @ 17:37 Rispondi

    Bravissima @Stella la tua testimonianza sulla effettiva esistenza di relazioni tra amanti che hanno vissuto una storia esperienza seria e completa di vissuti che non sono affatto catalogabili al fare soltanto sesso come si fosse deciso di fare i così tristemente definiti scopamici che nulla hanno a che vedere con amicizia

    Insomma è un bene ricordare che esistono persone non soltanto corrette ma anche chi poi per propria reciprocità di comportamento ha potuto separarsi divorziare e pure sposarsi o comunque fondare nuova famiglia

    Spesso infatti ricordo qui che sono nipote di nonni che furono amanti prima di separarsi divorziare e risposarsi

    Ogni esperienza di legame affettivo si fonda anche sulla maturità dei protagonisti sia che siano in matrimonio sua che siano stati amanti ma con un codice positivo di vero equilibrio di comportamento ad esempio il fatto di parlare a casa propria senza far passare i decenni qui testimoniati

    Si certo tutto possiamo ipotizzare che mogli non vedono e pare facciano le strizze e magari pure le stronze ,
    Ma cara @Stella con il senno di poi se ci si fa caso sono casi di situazioni di vere dinamiche nefaste dov’è poi infatti un unico uomo si è comportato da CIALTRONZO sia verso la moglie sia verso la amante

    Sono casi di relazioni disfunzionali e a volte estre e tossiche dov’è le vittime temporanee sono solo le Donne.

    Diciamo la verità che non tuttei i casi sono come il tuo o come i miei Nonni almeno in Italia
    E questo va detto per poter avere una reale visione della realtà

    I motivi che spingono molte donne a tacere a casa loro per TROPPO TEMPO restano problemi personali che possono risolvere soltanto affiancandosi a un percorso terapeutico perché spesso chi non riesce a staccarsi da amante non riesce neanche a staccarsi dal marito
    E fatti salvi i milioni di motivazioni pur veritiere e con pieno diritto ad essere proposte

    Se si scava solo noi stessi possiamo risolverci curandoci nelle proprie difficoltà di relazioni affettive tutte senza distiene ne di genere ne di appartenenza matrimonio o amantato o fidanzati
    Se non funziona le uniche persone che posso risolvere siamo noi stessi

    Cara Stella il tuo esempio conta moltissimo e grazie di averne dato rilievo con la tua preziosa e cara testimonianza

  • Molly, 7 Maggio 2021 @ 17:36 Rispondi

    @Avvocato Concordo con quanto hai scritto perché in particolare le donne fanno presto a fare i discorsi perché in genere a loro resta la casa e i figli mentre un padre si deve cercare una nuova abitazione e i figli inizia a vederli poco perché la legge italiana è molto ingiusta e l’affidamento congiunto è solo una parola.

  • Molly, 7 Maggio 2021 @ 17:33 Rispondi

    @ Cossora anche io credo che un amantato difficilmente sopravvive alla realtà della vita fatta di bambini urlanti, che non sono nemmeno i propri figli e che provano risentimento verso il nuovo compagno /a del genitore, i compiti, le attività sportive dei bambini, le pulizie della casa (specie dopo un divorzio quando non ci si può permettere di avere una persona che ti fa le pulizie) e lavoro perché è molto facile e siamo tutti capaci a fare i fidanzatini innamorati e spensierati ma quella realtà è una bolla che non può reggere a lungo se immersa nelle dinamiche della vita quotidiana. Non è una questione di matrimonio azienda ma di una relazione immersa all’interno della vita vera che non ci isoli dagli altri. Fare i fidanzatini può andare bene per un periodo e i momenti romantici sono una piccola parte di una vita molto più ampia e chi non lo capisce non può reggere nella vita reale e dovrà continuare esclusivamente a fare l’amante spensierato. Se la spinta verso le braccia dell’amante era Il bisogno di spensieratezza, perché soffocati dagli impegni, una volta che si vive nella realtà vera della vita, la coppia scoppia e il rischio che uno dei due si trovi un nuovo amante per continuare ad avere quella spensieratezza è molto alto oppure semplicemente la coppia si separa In seguito a una grossa delusione. Non è una questione di matrimonio azienda ma il fatto che la realtà della vita non sono solo i momenti romantici e ritagliarseli all’interno Della nuova vita in cui tutti siamo un po’ più poveri a causa della separazione non credo sia un gioco da ragazzi. Ovvio che bisogna proteggere la coppia e darsi dei momenti di coppia ma bisogna avere non solo un’organizzazione che lo permetta ma ad esempio dei soldi per pagare una babysitter o per farsi dei weekend via e quindi serve comunque qualcuno che i figli te li tenga E non è sempre possibile sottrarre tempo ed energie alla famiglia una volta che c’è. Prima si riusciva a importare il coniuge e lasciarlo o lasciarla a badare ai bambini ma ora la nuova coppia di amanti che vive assieme dove lo trova il suo tempo? Per carità tutto è possibile ma le complicazioni mi sembrano all’ordine del giorno. E sono certa che quelli che il salto lo fanno arrivano un punto che si chiedono se davvero ne è valsa la pena. Poi magari restano ma tutta questa convinzione ho paura che venga meno.

    • alessandro pellizzari, 7 Maggio 2021 @ 22:00 Rispondi

      tutte le storie di lungo corso devono superare grandi difficoltà e anche trappole subdole come la routine strisciante

  • Ariel, 7 Maggio 2021 @ 17:17 Rispondi

    La eccezione è riferita a me???
    Si ,lo so……

    Sono la variabile pazza!!!!!

    Ah ah ah

    • alessandro pellizzari, 7 Maggio 2021 @ 22:00 Rispondi

      lo sappiamo cherie

  • elleelle, 7 Maggio 2021 @ 17:01 Rispondi

    @Molly
    Se ti riferisci a me, lasciami perdere per un momento, che tanto io in questa situazione sono stata molto sincera. Ha mentito il mio amante, non io. Se non capisci la differenza tra chi prende in giro e chi non lo fa, hai una morale un po’ sballata.
    Forza, parlaci di te, come ti ho chiesto: perche’ se tuo marito mente, va tutto bene e tu lo perdoni ma se una bugia la dice un’amante diventa una cosa indegna? Che differenza c’e’ tra le balle spaziali di tuo marito e quelle di un’amante? Perche’ la nostra relazione nata nella bugia e’ diversa dalla tua, vissuta nella bugia.
    Stiamo aspettando, su, siamo curiose ormai.

  • Rory, 7 Maggio 2021 @ 16:44 Rispondi

    Scusa @ads ma se hai scritto che ami la tua amante e che il tuo matrimonio va avanti nonostante tu non sia piu’ innamorato di tua moglie…perche’ non ti butti? Mi ricordi troppo quello che dice il mio (ex?) amante.. Sara’ che, nonostante tutto, sono ancora una sognatrice ma che senso ha vivere una vita cosi? E non c’entra l’eta’.. una persona anche a 60 anni puo’ ricominciare (non so quanti anni hai eh @ads, ho detto un numero a caso)..si, magari sara’ piu’ complicato e magari si ha meno voglia che a 20 anni..pero’ cavoli.. come si fa a vivere una vita cosi?!

  • Ariel, 7 Maggio 2021 @ 16:27 Rispondi

    avvocato coraggio
    Ogni istante di vita è nuovo e se ancora non sei riuscito a fare il bene di te stesso nella verità realtà di ciò che vivi dentro di te
    Adesso puoi sempre fare diverso e scoprire che gioia da

    Muoverti e fare un nuovo passo
    Qualunque esso sia purché diverso da ieri!!!

    Coraggio avvocato
    Mai è tutto perduto!

  • Lia, 7 Maggio 2021 @ 16:15 Rispondi

    @Molly,
    sei tu che che vieni a sindacare a casa mia, non il contrario! Cosa ne sai se per me analizzare e scrivere di quello che mi è successo può aiutarmi a superarlo? Perchè non dovrei farlo?
    Io potrei dirti la stessa cosa, quello che è stato è stato! Buttati alle spalle il tradimento di tuo marito perchè la netta sensazione che tu non l’abbia superato è veramente forte!
    Non preoccuparti per me e oserei dire per noi! Ce a stiamo cavando bene!
    Per un periodo, abbastanza breve a dire il vero, anch’io ho mentito al mio ex compagno e ho gestito la doppia relazione e allora?
    Questo non mi da più nessun diritto di analizzare l’onestà di un’altra persona nei miei confronti?
    Il mio ex compagno può liberamente scrivere in un blog e criticare quanto sono stata stronza, perchè lo sono stata!
    La Molly di turno potrebbe dirgli “bhe ma tu in passato sei stato stronzo con tizio e caio… e quindi non puoi scrivere nulla…” e via dicendo…
    In questo senso nessuno può più scrivere nulla, neanche tu puoi venire qui e scrivere che siamo bugiarde, perchè scommetto che qualche bugia nella tua vita l’abbia detta anche tu!
    Ok, @Ale! Puoi chiudere il blog allora!

  • avvocatodistrada, 7 Maggio 2021 @ 16:00 Rispondi

    ciao, mi è passata tutta la verve,
    per farla breve ho rivisto lei,
    vuole una scelta precisa,
    ho sentito anche il mio amico avvocato, al netto di tutto , figli ,vivere solo,familiari,
    ho una certezza dal punto vista economico mi rovino e mi condanno ad una vite abbastanza desolante quello si.
    due figli, una nuova casa,mi è passata anche la voglia di scherzare.
    buon week end

    • alessandro pellizzari, 7 Maggio 2021 @ 16:07 Rispondi

      coraggio

  • elleelle, 7 Maggio 2021 @ 15:51 Rispondi

    @Molly
    Pero’ anche tu, basta parlare di noi amanti, e’ acqua passata per te, no?
    Hai tuo marito, va tutto bene? Hai vinto tu, vivi questa vita, allora, non guardare indietro al passato che rappresentiamo.
    Abbiamo vissuto esperienze diverse che non sono conciliabili, tu sei da una parte, noi evidentemente dall’altra.
    La realta’ dei fatti non la capisci neanche se te la spiega @Alessandro e le parole che usi contro di noi sono molto forti.
    Io getto la spugna, come ho fatto in passato.
    Ma prima spiega a tutte noi perche’ se tuo marito mente, va tutto bene e tu lo perdoni ma se una bugia la dice un’amante diventa una cosa indegna. Spiegaci ad esempio la differenza tra @leilei e tuo marito, che ha vissuto nella menzogna per 4 anni, un vero specialista in balle spaziali. Spiegaci perche’ la nostra relazione nata nella bugia e’ diversa dalla tua, vissuta nella bugia.
    Siamo tutte orecchi.

  • Molly, 7 Maggio 2021 @ 15:37 Rispondi

    “E’ vero, si mente giocoforza finche’ non ci si puo’ separare, non per divertimento.“ se accetti questo, allora accetta che l’amante avrà a sua volta ragioni a te incomprensibili per cui giocoforza lui non può far altro che mentirti. Si può accettare da te la menzogna e non da lui? Lui, “poverino” non ce la fa a rischiare di perdere una persona che lo fa star bene e quindi mente. Chi può decidere se le tue bugie sono più “giustificabili” delle sue? Neanche lui si sta divertendo a raccontarti bugie. Solo che gli “equilibri” sono stati scombussolati da quando TU hai capito che vuoi di più.
    Per lui il centro sono le sue esigenze (per questo mente!) così come per te le tue esigenze sono al centro, esigenze che sono cambiate dall’inizio della storia clandestina.
    Se tu insegui i tuoi bisogni va bene ma se lui insegue i suoi non va bene? Non è lo stesso motivo per cui a casa menti? Proprio per soddisfare i tuoi bisogni? In cosa è diverso?

  • Molly, 7 Maggio 2021 @ 15:26 Rispondi

    “Alessandro condivido ogni tua parola. La verità assoluta non esiste, nella vita si mente ogni giorno. Menzogne più o meno gravi e quasi tutte per fini egoistici.” Hai scritto questo @Leilei e se è fisiologico allora accettiamolo anche se la vittima siamo noi!! Oppure ci sembra ingiusto e inaccettabile solo se la vittima siamo noi? Comodo, no?
    Pensavo proprio a te che da anni vai regolarmente nella casa in collina con l’amante. Sicuramente ormai sei una specialista in balle spaziali ma per esempio se avessi un incidente mentre vai o torni dalla casa in collina mentre a casa hai detto che eri in ufficio come te lo giustifichi? Va bene che tuo marito ti ha già scoperta e perdonata diverse volte ma davvero non capisco come facciate a vivere nella menzogna per anni.

  • Molly, 7 Maggio 2021 @ 15:19 Rispondi

    @Ellelle ma ma perché devi dire che io non capisco che una relazione tra amanti può essere più che una scopata? A me non me ne frega nulla. È una relazione nata nella bugia, nata ingannando e questo per me è sufficiente.
    Comunque non è di questo che sto parlando io. Sto parlando di voi che ormai avete chiuso la storia con l’amante e continuate a vivere nel passato e non vi fa bene. Tutto ciò che avete vissuto, che fosse grande, bello, emozionante, pieno di passione, il sogno della vostra vita, ebbene, qualunque cosa fosse ORA non esiste più, fa solo parte del passato e quindi non sono qui a giudicare l’intensità dei sentimenti che potete avere provato più o meno reciprocamente, ma a vedere come si può andare avanti e lasciarsi alle spalle una storia che sarà stata intensa, piena di complicità ma È IL PASSATO. E come si dice, acqua passata non macina più. A cosa ti serve stare ancorati al passato? A cosa vi serve giudicare il lui che ha bluffato, la moglie che doveva essere la strega cattiva e anaffettiva. Che cosa vi serve analizzare la vita altrui?

    Leggo in continuazione di lui manipolatore e bugiardo (anche voi a casa siete state bugiarde e alcune ancora lo sono!), della moglie megera e sempre parlate di LORO.

    Alcune di voi da anni. Ma a cosa vi serve?

    Ringraziate che ve la siete scampata e che oggi non siete con una persona che bluffa. Siate serene.
    Se è vero che in un mondo ideale non si dicono le bugie (così dice Alessandro) ma di fatto la realtà è che si dicono, ma allora perché tutto ‘sto fastidio per le bugie dell’amante nei vostri confronti? Perché se l’amante racconta balle è un cialtrone ma se a casa dico che sono in ufficio e invece sono alla casa in collina con l’amante e ho preso segretamente ferie va bene?
    Non è “fisiologico” per alcuni raccontare bugie perché si tratta del mondo reale e non ideale? Perlomeno io trovo deplorevole sia le bugie che le omissioni. Ma visto che qui c’è pieno di gente che GRAZIE ALLE BUGIE si è divertito alle spalle del coniuge ignaro, almeno non brontolare se un po’ di balle le avete ricevute anche voi. E ora a dire che sono io che sono “sgradevole”…. oppure sgradevolmente sincera e realista? Quando le bugie sono convenienti per voi non è disgustoso ma se sino convenienti per l’amante invece lui è un cialtrone ed egoista? Mi sfugge la vostra “coerenza”.

    • alessandro pellizzari, 7 Maggio 2021 @ 15:34 Rispondi

      una relazione nata dalla bugia sa di inquisizione

  • Maddy, 7 Maggio 2021 @ 14:28 Rispondi

    @Azzu capisco bene quello che racconti. Anche noi avevamo un rapporto basato su tantissimo dialogo. Mi ha sempre chiesto consiglio per ogni cosa, dal lavoro, alla figlia, alla famiglia di origine e tanto altro.
    Penso che tutte noi, chi più chi meno, abbiamo messo in piedi (di concerto con loro) dei matrimoni paralleli.
    E da lì nascono il rancore, la delusione e la tristezza.
    Perché ci siamo rese conto dell’inganno, della finzione.
    Nel tuo caso poi, c’è l’aggravante del maltrattamento.
    Ci vorrà tempo, per tutte noi, ma in questo tempo cresceremo con una nuova consapevolezza

  • Molly, 7 Maggio 2021 @ 14:24 Rispondi

    @Alessandro ma dai!! La privacy dell’amante!! Rido. E la privacy del coniuge chi la rispetta? Mamma mia cosa mi tocca leggere!!
    Ma ti pare che chi ha violato il coniuge si farebbe problemi con l’amante??
    Mi fate schiantare! Si vede “leggermente” che venendo la tua storia da un tradimento, deve essere per forza così per giustificare le tue scelte personali in primis. Quindi perché tu hai mentito, va bene così per tutti.
    Il mondo reale sarà pieno di bugie e quindi? Perché si mente allora va bene? E se ti dicessi che la prima persona che viola profondamente con quello che è una vera e propria violenza emotiva è proprio chi tradisce ovviamente tu non saresti d’accordo perché avrndo tu tradito non pensi sia stata una violenza ma è proprio così. Violare un patto è proprio etimologicamente quello: violenza, senza il consenso altrui. Quindi si può tutto. Ma chi tradisce sta mettendo in atto una violenza emotiva enorme.

    • alessandro pellizzari, 7 Maggio 2021 @ 15:48 Rispondi

      Molly, sei leggermente scotomica, come quelle mogli che se la prendono con l’amante perché ha sedotto il maritino puro e bambinone, le rovinafamiglie novelle Maga Circe, invece di guardare al suo concorso di colpa coniugale che, se lui non è un seriale, è molto diffuso. Io non parlo per motivi personali (che risalgono a 30 anni fa poi) ma faccio la cronaca di quel che vedo, e se non lo hai capito sei nel blog sbagliato, dovresti frequentarne uno più “religioso” e moralista (occhio però che poi i moralisti sono quelli che spesso hanno più scheletri nell’armadio). Il coniuge, poi, è tutelato dalla legge, l’amante no. In particolare le mogli: assegno se non lavorano, addebito se si prova che lui ha lasciato per l’amante (rarissimo, i matrimoni con amante sono già decotti), abbandono del tetto coniugale a suo carico, affidamento dei figli, casa coniugale… Va benissimo, sono per la tutela assoluta delle donne, ma anche le amanti dovrebbero essere tutelate. Ogni uomo sposato che intesse una relazione con una donna facendole credere che è un separato in casa che attendeva solo lei per uscire di casa e mente sapendo di mentire, promette sapendo che non manterrà, torna dalla moglie dopo anni di amantato dicendo “voglio riprovarci”, lascia l’amante dopo anni dicendo che è perché ci sono i figli (che c’erano anche alla millesima scopata e al terzo anniversario di amantato) dovrebbe essere obbligato ad accendere una polizza a favore dell’amante che, a fine storia, se per colpa del millantatore, dovrebbe risarcire l’amante in denaro dei patemi, del dolore, compreso psicologo e simile. E non parlo di una cifra simbolica.

  • Maddy, 7 Maggio 2021 @ 14:18 Rispondi

    @ads io non avrei mai confessato se non fossi stata scoperta.
    Posso dirti che con il senno di poi la confessione mi ha fatto bene.
    Sono d’accordo quando parli di riflessione e cautela. Il fatto che tu sia qui è un segno del tuo riflettere

    • alessandro pellizzari, 7 Maggio 2021 @ 15:50 Rispondi

      sul confessare o no un tradimento siete invitate tutte alla diretta con la psicoterapeuta Daniela Bavestrello mercoledì 12 maggio ore 21

  • Molly, 7 Maggio 2021 @ 14:13 Rispondi

    Non ho detto nulla su mio marito quindi @Viovio ferma la fantasia, non sai nulla di lui e nemmeno di me.
    Ho semplicemente analizzato alcune situazioni scritte da voi su questo blog. Mi stupisco profondamente che, invece di essere centrate sulla costruzione di un futuro, molte di voi sono così ancorate al passato che sta facendo da zavorra e disperdete le energie a confabulare sulla vita altrui e sulle relazioni altrui (leggasi ex amante e consorte) in una maniera che a me sembra completamente priva di alcuno scopo, se non uno sterile sfogo della vostra rabbia.
    Se questa la definisci rabbia da parte mia, sono molto perplessa ma nuovamente vedo l’attenzione su altri piuttosto che se stessi. Se veramente volete fare dei cambiamenti dovete completamente staccare dal passato e da quella esperienza che vi ha fatto soffrire e sicuramente andare a spiare i social media delle foto della sua consorte o IMMAGINARE quanto superficiale, disgustosa e sterile sia il loro rapporto (di cui non sapete come si è evoluto e di cui avevate una versione di comodo) non vi aiuta in nessuna maniera a guarire. Non c’è dolore nelle mie parole e non c’è rabbia c’è semplicemente la constatazione che per andare avanti bisogna non voltarsi indietro e soprattutto se si guarda indietro è più utile vedere i PROPRI errori non quelli di una persona che nella propria vita non c’è più.

    Poi se per il fatto che ha scritto Molly dobbiamo essere pieni di pregiudizi e vedere nelle mie parole cose che non ho detto, beh anche questo forse sarebbe una cosa su cui ragionare. Lo fai con tutti di essere piena di pregiudizi? Guarda alle parole, non a chi le ha scritte.

    • alessandro pellizzari, 7 Maggio 2021 @ 15:54 Rispondi

      Su una cosa hai ragione Molly: c’è un accanimento di certe amanti contro la moglie simile a quello che certe mogli hanno nei confronti delle amanti, come se il vero competitor fosse l’altra donna e non lui, quello che in realtà fa e decide tutto, sia di farsi l’amante che di rimanere con la moglie. È un retaggio duro a morire che secondo me viene dalla poca solidarietà che nella vita, dal lavoro all’amicizia, hanno le donne fra di loro. Sarà per questo noi maschi, che sappiamo fare lobby, abbiamo ancora tanto potere rispetto a voi

  • Ariel, 7 Maggio 2021 @ 13:00 Rispondi

    @CaroAlessandro

    “nessuna situazione è a se e tutte riempiono una casella statistica, un profilo, hanno una prognosi”

    Secondo me occorre stare precisi e spaccare il capello

    Allora questa affermazione va spiegata altrimenti Letta così facilmente la si può interpretare non nel suo significato completo.

    Infatti occorre dire che in effetti esiste sempre quello che pure nella ricerca Scientifica viene Denominata
    LA VARIABILE PAZZA

    Eche ha un VALORE INESTIMABILE riuscire a scoprirla perché solitamente è unico modo per accedere alla
    NUOVA SCOPERTA!

    Quando qualcuno qui scrive ,ma la mia storia è diversa difende giustamente la propria UNICITÀ DI PERSONA
    E sicuro LA VARIABILE PAZZA si riferisce a una circostanza NON CATALOGABILE. Non QUANTIFICABILE
    E anzi SCONOSCIUTA non ancora identificata

    Certamente esistono schemi di scoperte scientifiche di riferimento più che attendibili per riuscire a aver scoperto dinamiche funzionali e funzionanti a un qualsiasi tema

    Ma non va fatta CONFUSIONE sugli argomenti altrimenti gioco forza nascono FRAINTENDIMENTI dati da scarne frasi
    Non sempre LESS IS MORE

    Soprattutto nella Bella Lingua Italiana!
    Ogni lingua ha il suo PERCHÉ e per riuscire a capirsi MEGLIO
    se siamo IN ITALIA OCCORRE ESPRIMERSI PIÙ A LUNGO E USANDO TUTTI I VOCABOLI NUMEROSI DEL PROPRIO VOCABOLARIO

    Inutile fare esterofili del LESS IS MORE!!!
    Ma vallo a capì sei MilanEEESE
    Del less is more

    Mi piace MOOOLTO DI PIÙ il Venessian!!!

    Parliamoci in lingue vere e vive e zeppe di vocaboli

    P.s ieri ti ho visto sulla terrazza tua
    Ah ah ah

    Volavo via,sopra di te
    Ritorno a casa oltralpe

    Bello finalmente viaggiare per tornare a casa nella mia Nuova Vita!
    Complicato comunque spostarsi verso zone estere!!
    Per necessita si fa ,altrimenti davvero complesso e pure faticoso.

    • alessandro pellizzari, 7 Maggio 2021 @ 15:55 Rispondi

      Salutami una delle mie città preferite all’estero. Per il resto sono eccezioni che confermano la regola

  • Ariel, 7 Maggio 2021 @ 12:38 Rispondi

    Avvocato ma vedi è ROBA DA MATTI
    Qui hai scritto che non saresti bugiardo perché ometti la realtà

    Ma COME AXXXXXXXZO ragioni??????????

    Ma lo sai che quello che tu dici “ Ometto” presente INDICATIVO del verbo OMETTERE
    È esattamente UNA BUGIA VERA

    Infatti le bugie hanno molte caratteristiche che le distinguono per la azione e reazione e danno che producono con movimento a cascata su chi le riceve che a sua volta ha una percezione diversa della realtà e di conseguenza innesca una azione a catena su tutta la dinamica di realtà di relazioni affettive e sociali nel proprio privato e pubblico entourage

    Omettere è uguale a

    ESSERSI COMPORTATI DA BUGIARDO

    E PUNTO STOP.

    IMPORTANTE NOTARE come nel immaginario collettivo esista una IGNORANZA ABISSALE CHE FALSA LA REALTÀ

    Ci si modifica la percezione del proprio agire credendo di non fare nulla di male

    INVECE……..!!!!

    • alessandro pellizzari, 7 Maggio 2021 @ 15:57 Rispondi

      Omissione è bugia. Vigliacca però, perché almeno la bugia si prende la responsabilità della fandonia. Chi omette lo fa per poi dire: io non lo avevo detto. Ne parlo stasera venerdì alle 21 in diretta parlando del finto morto

  • elleelle, 7 Maggio 2021 @ 12:37 Rispondi

    @Azzurra
    Io credo una cosa, maturata negli anni e leggendo questo forum: queste persone stanno male. Stanno male prima e dopo, perche’ sono mangiate dentro da una sensazione di inadeguatezza e di colpa. Farsi l’amante non spegne questo malessere, quindi cominci a maltrattarla perche’ sei deluso dal fatto che lei non riesca a salvarti dall’abisso che hai dentro. Allora fai in modo che l’amante ti molli, sperando che tornare dalla moglie ti salvi a sua volta da te stesso. Anche questo non e’ possibile, la moglie non ti puo’ salvare, quindi torni dall’amante, perche’ non si sa mai, magari riuscira’ a far calare un po’ il male che senti.
    Solo che ogni volta aggiungi un fallimento in te stesso e negli altri che non si cancella, anzi, che ti rimane dentro come uno strappo. La vita diventa come la stoffa, puoi rammendarla ma lo strappo rimane, si sfalda e a volte si rompe.
    Una volta persa la stima della moglie e quella dell’amante, da che parte ti giri, uomo-bambino?

    • alessandro pellizzari, 7 Maggio 2021 @ 16:02 Rispondi

      L’amante è la prima presa di consapevolezza di un matrimonio finito

  • Molly, 7 Maggio 2021 @ 12:36 Rispondi

    Manca la finalità. A che pro commentare e curiosare i social? Che valore aggiunto dà al recupero personale? Per me se vi sta bene di autoflagellarvi, fate pure, ma davvero non vi fa bene. Anzi vi rallenta. Andate AVANTI, liberatevi della zavorra che quella famiglia , lui, lei, i figli rappresentano. Poi se preferite affogare, fate pure. Lo dico per voi. Onestamente.

    • alessandro pellizzari, 7 Maggio 2021 @ 16:03 Rispondi

      Concordo. Fare orbiting sui social, soprattutto della moglie, è doloroso e zavorra

  • Ariel, 7 Maggio 2021 @ 12:26 Rispondi

    @CaroAlessandro qui concordo in pieno sul fatto che sarebbe indispensabile essere in accordo tra amanti di comunicare a casa propria la realtà della situazione della nuova relazione amorosa

    Certo vero non farlo in accordo mette a repentaglio la privacy di tutti

    Sicuro però che esiste pure il solfito e valido
    “ Ci sta un limite a tutto”
    E cioè se ad esempio lui o lei ,amanti,tendono a procrastinare il fare luce a casa propria è bene rendersi conto che ci si espone direttamente e volutamente alla conseguenza molto umana azione del altro che invece vuole essere onesto e limpido a casa sua
    E se ad un certo punto l’altro sta sempre a CAZZEGGIARE IL TEMPO

    Peggio per lui o lei .

    Inevitabile problemino del amantato a standard del non me ne frega un beato xxxxxxxxxxxxzo di tutti gli altri

    Inutile girarci intorno
    Chi è causa del suo mal
    Pianga solo e soltanto se stesso!!!

    Ok amanti innamorati
    Okkei tutto

    Ma a tutto esiste un limite

    Ed è UN BENE PREZIOSO
    perchè per essere davvero LIBERI occorrono i limiti!!!

    • alessandro pellizzari, 7 Maggio 2021 @ 16:03 Rispondi

      Sì non si può rimandare all’infinito

  • leilei, 7 Maggio 2021 @ 12:22 Rispondi

    Molly tu cosa intendi per relazione? Mi piacerebbe saperlo.
    Mangiare insieme, dormire insieme, andare a mostre, concerti, visitare musei, fare la spesa, raccontarsi dei propri problemi a casa e sul lavoro, darsi il buongiorno e la buonanotte ogni santo giorno da 5 anni, come lo definisci?

  • leilei, 7 Maggio 2021 @ 12:13 Rispondi

    Cossora è vero, bisognerebbe sfruttare la botta di adrenalina iniziale, dopo si siedono nella comodità della doppia vita.

    Io credo che gli amanti che se la passano meglio sono quelli con figli grandi e indipendenti, genitori defunti e TFR in banca, allora si che si può vivere come 2 fidanzatini tra una serata romantica e un viaggio a Formentera, che sogno!

  • elleelle, 7 Maggio 2021 @ 11:52 Rispondi

    @Lolly
    Credo che tu non ti debba giustificare. Tu hai figli con il tuo ex marito, se non ricordo male ed e’ assolutamente logico che tu sappia di lui e di quello che fa, perche’ puo’ avere un impatto sui vostri figli. Chi dice il contrario evidentemente non ha esperienza di separazione.

  • Ariel, 7 Maggio 2021 @ 11:51 Rispondi

    Il così definito noi donne abbiam un approccio bisognoso e accondiscendente quello che chiamò
    LA MAMMINA PREMUROSA

    Si traduce LA DONNA DIPENTE AFFETTIVA
    E ricordiamoci che NON È AFFATTO COSÌ PER TUTTE

    Infatti se ,forse,possa essere più che ipotizzabile essere così in Italia per via sempre della Costante mannaia impronta VATICANA…

    Se cambi luogo sulla terra CAMBIA TUTTO Donne comprese

    Può cambiare in peggio ,ovviamente nei paesi ,totalitari dove è negato lo stesso diritto alla vera libertà di vivere ,di esprimersi ,studiare e qualsiasi diritto

    Ma esistono pure paesi europei dove le donne NON SONO COSÌ FORTEMENTE
    LE MAMMINE PREMUROSE
    E CON IL MARCHIO DELLE CENERENTOLE CHE ASPETTANO SEMPRE IL LORO XXXXZONDI PRIMCIPE AZZURRO

    Qui in Italia è talmente radicata questo modus vivendi che addirittura cambiando ordine addendi
    Il risultato non cambia
    E cioè le Donne Italiane Vaticane insieme a Uomini Italiani Vaticani
    Vivono sempre la PRIGIONE DELLE DUE FIABE

    CENERENTOLA

    BARBABLU

    RIFLETTERCI aiuta a capire come poter cambiare evolvendo tutti
    Sia donne che uomini!!!

  • Ariel, 7 Maggio 2021 @ 11:41 Rispondi

    eh si eh gia @Leilei e CaroAlessandro purtroppo finché ci sono persone che ragionano sul DATO CHE TUTTI MENTONO SU DIVERSE COSE
    Allora resta inutile TENDERE ALLO SCOPO COSTANTE CHE FUNZIONA SOLO STARE SINCERI

    Sembra scusate tanto farsi GLI SCONTI DI PENA

    se così fanno tutti ,come a dirvi,
    Che cosa servirebbe fare gli ONESTI SINCERI SU TUTTO???

    Ma come caspita ragionate????

    Cosa vi hanno insegnato da piccoli????
    Che dato il fatto che alcuni perché lo sottolineo ALCUNI MENTONO
    E non tutti!

    Desidero fortemente scriverlo qui e ripeterlo pure
    Perchè possa restare scritto che come ESATTAMENTE HA SCRITTO @elleelle
    NON VENITECI A DIRE CHE NON SI RIESCE PROPRIO A STARE SINCERI!!!!!

    E che comunque il DATO CHE COSÌ FAN TUTTI

    Allora vi fate gli sconti di pena????

    Assolviamo la bugia bella stronza rivolta a chicchessia???

    Cosa facciamo

    IL CATALOGO DELLE BUGIE SI
    E IL CATALOGO DI QUELLE NO???

    Vorrei delle risposte grazie ,credo sia una riflessione MOLTO IMPORTANTE!!!

  • maribel, 7 Maggio 2021 @ 11:39 Rispondi

    @cossora non ha avuto successo perchè era un uomo a cui andava molto bene il binomio moglie e amante stampella. affetto per la moglie più comodità varie da una parte (affetto spero ce ne fosse, dai) e passione per la stampellatrice.

    tolto uno dei due elementi, cade tutto il ponteggio di questa vita puntellata da due donne. potrebbe saltar fuori una terza stampella, prima o poi.

  • Viovio, 7 Maggio 2021 @ 11:35 Rispondi

    @Maribel sposo in pieno il tuo commento a @Molly, anche io ho percepito tanto astio e non voglia di confrontarsi per capire cosa succede dall’altra parte. Ci sono altre mogli che scrivono, (@Lolly@Whiterabbit)ma tu @Molly sembri veramente quella più incazzata, proprio perché spari giudizi e sentenze. Mi rendo conto sia terribile scoprire che il proprio marito condivide segreti e parla del suo quotidiano con l’amante, tra cui i problemi con la moglie, ma questo ti assicuro che è assolutamente normale quando non c’è solo sesso con l’altra persona.
    Tu hai perdonato tuo marito?

  • Lolly, 7 Maggio 2021 @ 11:29 Rispondi

    @ Cossora…esattamente!!…

  • Stella, 7 Maggio 2021 @ 11:03 Rispondi

    Vorrei fare una precisazione sul discorso amante soprattutto per le mogli inferocite o che vedono l’amante come un giochino del marito e chi tradisce è solo un egoista …ho avuto una relazione parallela durata un anno ,ma per parallela non intendo che noi facevamo sesso e basta e poi anche sul discorso sesso aprirei un capitolo a parte magari Ale ci può far un articolo sul sesso tra amanti perché anche solo per le migliaia di volte in cui lo facevamo e soprattutto il come ritengo che è un forte elemento determinante per capire che tuo marito o tua moglie non ti ama più cmq , specifico questo perché mi sono sentita accusata dalla moglie che il marito stava con me solo per scopare,ci amavamo, noi uscivamo ,partivamo ,andavamo a fare la spesa ,ha partecipato ad attività dei figli ,mi ha portato in giro a lavoro e viceversa , ho dormito con lui, abbiamo fatto progetti, siamo andati dall avvocato ,siamo andati a scegliere il monolocale per lui ,potrei elencare mille altre cose oltre a regali costosi e preziosi che mi ha regalato … Sull l’arco di una giornata quando non era a lavoro stava con me.. questo per dire che in una relazione parallela c’è un mondo ,penso che in questo mondo qualcuno non ha voluto vedere non giudico le mogli ma un uomo che torna a casa solo per dormire e spesso anche no e stacca il telefono per un anno ,un dubbio che c’è qualcosa che non va me lo farei venire e poi alla scoperta del tradimento fare la vittima e additare chi tradisce come zoccola scangliandosi solo Contro l’amante e il marito vederlo come figlio_ vittima lo trovo poco dignitoso ,l’importante che la famiglia felice sia su internet e per l’immagine dei parenti rimanga immacolata.Io ho tradito mio marito si e mi sono separata, lui no e si è fatto zerbino . La moglie lo ha perdonato . Problemi loro ,fatti loro ,ma una cosa certa mi sento una persona dignitosa ,ho tradito e ho amato sinceramente così come sinceramente ho detto la verità a mio marito e ho chiesto la separazione , non ho rinnegato o insultato o svilito la dignità di nessuno ,non sempre chi tradisce lo fa per bramosia e basta con la storia che le amanti sono tutte rovinafamiglie e si meritano che poi vengano lasciate se riescono a mettersi con l’uomo che amano ,siamo persone che possono innamorarsi anche anche sposati ,accade e basta . Bisogna farsene una ragione e andare avanti o da soli o in coppia qualunque decisione si prenda non tormentiamo il prossimo o se stessi e guardiamo avanti .

    • alessandro pellizzari, 7 Maggio 2021 @ 16:05 Rispondi

      Grazie per la tua testimonianza. L’amante è la prima presa di consapevolezza di un matrimonio finito

  • Piperita Patti, 7 Maggio 2021 @ 10:41 Rispondi

    @tutte. Io vorrei solo dire questo. Che mi fa male, mi fa male che il mio sentimento sia stato preso alla leggera! Pur sapendo ed accettando che lui volesse continuare a vivere con moglie e famiglia, mi parlava comunque di amore indiscusso e di sentimento unico per me. Ma non era vero! Io mi basavo su quello e pensavo che il suo sentimento per me fosse quello che mi diceva. Che, pur nella difficoltà di portare avanti un amore in questo modo, la nostra fosse una storia di amore bilaterale vera! Ed invece no! Ed invece, ho capito che , il suo non era amore ma…… permettetemi la battuta scontata …… un calesse! È così ho preferito dirgli, che per il mio bene, mi lasciasse stare, non mi contattasse più . Ed ora , a più di 3 mesi da quel momento, io son qui che ancora provo dolore, e lui, so, sta bene…. ha ritrovato la sua strada insieme alla moglie. Penso che , anche se magari inconsciamente, mi abbia usata come stampella per tenere in piedi il suo matrimonio. Poi, quando non gli sono più servita , mi ha lasciata andare, mi ha dato la responsabilità dell’abbandono della nostra “relazione’ se ne è lavato le mani ed ora vive sereno. Ed io sono ancora qui che mi sento una merda e che devo lottare con i miei fantasmi di donna che stupida, che si è fatta prendere in giro per anni.
    PS: scusate se mi sono persa l’italiano nella concitazione dello scrivere!

    • alessandro pellizzari, 7 Maggio 2021 @ 16:06 Rispondi

      Pur sapendo ed accettando che lui volesse continuare a vivere con moglie e famiglia, mi parlava comunque di amore indiscusso e di sentimento unico per me. Ma non era vero!

      Il primo vero errore è accettare per amore quello che amore non è: uno che non lascia la moglie non può amarti

  • cossora, 7 Maggio 2021 @ 10:32 Rispondi

    @Lolly la loro relazione non ha avuto successo perchè un conto è vivere l’adrenalina del proibito e un altro è trovarsi la stessa persona in casa tutti i giorni, a parlare di cose non proibite, non adrenaliniche.
    Per quelle cose il tempo lavora bene sulle coppie datate, che partono col botto e pianino si stabilizzano diventando e vivendo di routine. L’abitudine ha bisogno di tempo per non annoiare.
    Una storia che passa dal rischio alla routine senza sfumature e diversi anni di mezzo è destinata a peggiorare subito.
    Quelle che passati i 40 anni credono che a un uomo piaccia l’idea di avere la propria amante a casa che lo aspetta (non tutta dedicata a lui con due coppe di champagne e le candele accese) tutte le sere e 5 sere su 7 con prole urlante (hai fatto la doccia? hai finito i compiti? lavati le mani! perchè il mio pad è sempre scarico?) è una visionaria.
    Ma deve correre in terapia!
    E non lo dico io, lo dice la maggior parte degli epiloghi, nei fatti.

  • cossora, 7 Maggio 2021 @ 10:15 Rispondi

    @ads questi ragionamenti fatti dopo che l’amantato si è stabilizzato sono assolutamente normali.
    All’inzio, anche il mio ex, leggendo queste tue righe, avrebbe detto ‘io sono diverso, io ti amo!’.
    Noi donne, invece che fidarci subito, dovremmo sfruttare la botta di entusiasmo iniziale per forzare la vostra separazione immediata.
    Invece pensiamo che dandovi fiducia e dimostrandovi devozione assoluta, voi vi comportiate da eroi romantici e lottiate nel tempo.
    Siamo sue pianeti diversi. Noi donne abbiamo un approccio generoso anche nel caricarci delle vostre incertezze, e questo ci indebolisce, ci fa diventare più bisognose, quindi più dispponibili nei vostri confronti.
    E ciò che è disponibile non può essere raro.

  • Azzurra, 7 Maggio 2021 @ 10:10 Rispondi

    @ellelle credimi leggerti mi fa bene al cuore, riesci a mettere per iscritto ciò che io non sono ancora capace di fare. Non ho ancora la lucidità che hai raggiunto tu e leggerti non solo dà voce ai miei pensieri ma fa emergere pensieri che sono in sottofondo e che non sono ancora consapevole di avere. Detto questo vorrei dire la mia su questo argomento così doloroso che accomuna entrambi : moglie e amante. Io non so cosa sono stata esattamente per lui perché a parole ero l’amore della sua vita nei fatti sono stata maltrattata sempre. Con lui condividevo la maggior parte della giornata anche solo per telefono, dalle bollette da pagare, al familiare gravemente ammalato, mi chiedeva cosa fare, quali medici consultare, parlava dei suoi problemi inerenti il lavoro che causa covid non aveva più, problemi economici, e soprattutto del fatto che con lei era solo una vita di facciata, non ne era più innamorato e che lei non lo sosteneva in questi problemi, non lo ascoltava. Amava me, così diceva. Tutto questo non gli ha impedito di trattarmi male, svalutarmi, diventare un estraneo da un giorno all’altro, potete immaginare cosa significhi appartenersi così e poi all’improvviso essere nessuno, il vuoto totale. Tutto questo l’ho fatto per divertirmi? Sono rimasta incastrata in una storia abusiva ma pur rendendomene conto non riuscivo ad abbandonarlo al suo destino. A volte ci si immagina storie di amantato a luci rosse e sorrisi di scherno da parte dell’amante. Non è così, non sempre per lo meno. Lui faceva di tutto per fare in modo che io avessi un rapporto amichevole con la sua compagna, sono stata io ad evitarli, io a dirgli che con lei non potevo avere nulla a che fare per una questione di etica. Lui se la rideva, l’etica? Cos’è? Lui ha chiuso questa storia, non sono io che lo seguo in macchina, non sono io che sbircio dalla serratura ma lui.

  • avvocatodistrada, 7 Maggio 2021 @ 10:00 Rispondi

    mi trovo d’accordo con @alessandro stranamente, purtroppo non sai cosa entra nella testa delle persone,
    io ahimè mi sono trovato anche coinvolto nell’outing non parallelo ,casini , casini , capite perchè ad un certo punto, uno dice,meglio starsene per se,mi sono trovato nella condivisione della ns.storia ad altre persone,e cosa fai?nulla.
    bisogna riflettere e non perdere la testa, non confessa un tradimento,uomo o donna che sia, è una cosa spesso insuperabile,
    perche’ mortificare una persona, se proprio devi per liberarti la coscienza edulcora,non mi venite a dire per un fatto di onestà che confessate,lo dico soprattutto perche ‘ dall’altra parte non sapete mai come si reagisce.
    il discorso di molly è comprensibile, su dai, non dice delle stronzate

  • Lolly, 7 Maggio 2021 @ 09:24 Rispondi

    Ogni situazione è a se…io parlo dei miei fatti e non giudico le scelte degli altri. Cerco di restare con i piedi per terra e valutare le circostanze per quelle che sono…allora…scopro il tradimento, senza urla ne comportamenti aggressivi lo accompagno alla porta,… bene…il giorno dopo vado dall avvocato e mi separo. Passano due anni, dove non ci sono state intromissioni da parte di nessuno, ognuno va avanti per la sua vita, con la pace di tutti. Io e lui tre incontri in un anno, e solo in uno, sono volate parole grosse. Lui, oggi, attua dei comportamenti che fanno trapelare una nostalgia del passato, una non voglia di progettualità con l’altra e via dicendo…io non sbircio nulla, perché non abbiamo contatti sui social…me lo riferiscono, o lui stesso, in maniera esplicita mi rende partecipe del suo disagio. Lui è libero…eppure…quella relazione idilliaca che aveva probabilmente tanto desiderato, non decolla…e quindi?…cosa c’entra l’ex moglie?…cavoli loro…io non ho fatto nulla per impedirgli di essere felice…ma permettermi di godere se dopo il torto ricevuto non soffro per lui…ma aspetto sulla riva del fiume, il cadavere che passa…e voglio sottolineare che per torto non intendo che ama un altra e non me, ma il fatto di aver taciuto e goduto della presenza di due donne contemporaneamente per egoismo personale. Che non mi si dica…che la relazione tra loro non ha avuto un esito felice, a causa della presenza ingombrante dell’ex moglie…perché non lo accetto!!

    • alessandro pellizzari, 7 Maggio 2021 @ 09:49 Rispondi

      nessuna situazione è a se e tutte riempiono una casella statistica, un profilo, hanno una prognosi

  • elleelle, 7 Maggio 2021 @ 09:17 Rispondi

    @Molly
    Se le nostre conversazioni ti danno cosi’ fastidio, non sei comunque obbligata a venire qui e a trattarci come fai.
    Quello che ci comunichi e’ il grande disagio che senti dentro e di cui non parli, perche’ lo copri aggredendoci. Tu non ci dai un consiglio, ci attacchi perche’ e’ l’unico modo per far uscire la rabbia che provi.
    Se senti cosi’ forte dentro di te che non si debbano raccontare menzogne, mai e in alcun modo, allora perche’ ti sei tenuta tuo marito? Applicando l’accusa che fai a noi amanti, tuo marito ti avrebbe dovuto lasciare nel momento in cui si era accorto che tra voi non andava e che aveva un’altra. Altra avuta per anni, poi, mica per una sera.
    Allora spiegaci perche’ per lui la menzogna va bene, visto che te lo sei tenuto in casa e per noi no. Devi essere coerente anche tu @Molly, anche perche’ e’ proprio da questa tua incoerenza che viene la rabbia che senti dentro. Quello che stai facendo con noi si chiama “proiezione”: stai proiettando su di noi quello che ha fatto tuo marito, noi siamo tuo marito ma visto che tu non hai avuto il coraggio di lasciarlo, scarichi la tua rabbia accusando noi.

    Inoltre, hai questa visione dell’amore ufficiale e di quello “finto”: per te l’unica relazione esistente e’ il matrimonio, perche’ c’e’ una firma su un documento. Tutto il resto non esiste perche’ altrimenti non riesci ad affrontare la portata del tradimento. Quando tuo marito era a letto con l’altra, non era il suo ologramma a essere con lei, era lui in carne ed ossa. Pero’ se tu insisti a dire che era solo una fantasia, magari riesci a convincerti. Per te il vero amore passa dalle incombenze: le bollette, i problemi dei figli, la spesa al supermercato. Altri tipi di condivisione per te non esistono, anche se qui ti viene detto che sono state vissute vere e proprie relazioni parallele. Ci sono donne tradite il cui marito era a casa nel fine settimana e il resto del giorni con l’amante. Magari anche tuo marito, via per lavoro, faceva cosi’. Ma per te no, il vero amore ha le chiavi di casa, anche se magari chiava anche altrove.

    Visto che sei prodiga di consigli, mi permetto di dartene uno io: affronta quello che ha fatto tuo marito con tuo marito. Non usare noi come tramite, perche’ non siamo noi che viviamo con te. Se non affronti quello che e’ successo (anche sbattendolo fuori casa se non riesci a mandar giu’ il fatto che ti abbia tradito) tra un anno sarai ancora qui che non ti spieghi come mai un’amante e bla bla bla. E’ in casa tua che devi guardare adesso, non nella nostra.

  • elleelle, 7 Maggio 2021 @ 09:02 Rispondi

    @Molly
    A me non interessa quello che fa in casa il mio ex. Mi interessa come si e’ comportato con me e come mi sento io dopo quello che mi ha fatto. Mi interessa il mio percorso, come uscire da questa situazione di stallo e come non ripetere gli errori fatti.
    Una relazione extra e’ vita reale, che ti piaccia o no. Il tradimento e’ realta’, non e’ un sogno, anche se a te fa comodo pensarlo. Due persone creano una nuova relazione, che puo’ durare oppure no. Questa relazione puo’ essere impostata sulle basi della correttezza o della scorrettezza.
    Nel mio caso, alla scorrettezza c’era un suo disturbo di comportamento che ha provocato in me determinate reazioni. Altre ragazze che hanno vissuto un’esperienza simile alla mia riportano gli stessi problemi, che sono tutti reali e non immaginati.
    Che ti piaccia o no, parlare di quello che mi e’ successo mi ha aiutato molto a non sentirmi sola e la settimana scorsa, grazie alla possibilita’ di confrontarmi qui sul forum, ho trovato una chiave di interpretazione che mi sfuggiva e che mi ha aiutato molto.
    A me ha fatto bene e credo che per tante altre sia cosi’.

  • leilei, 7 Maggio 2021 @ 08:45 Rispondi

    Ellelle più che non avere idea, io credo che per una moglie sia troppo doloroso immaginare quanto sia importante la relazione extraconiugale. A molte fa comodo pensare che sia solo sesso.

  • elleelle, 7 Maggio 2021 @ 08:40 Rispondi

    @Ale
    Grazie per la risposta che hai dato a Molly.
    E’ vero, si mente giocoforza finche’ non ci si puo’ separare, non per divertimento.
    Inoltre, quando il mio ex voleva rivelare alla moglie il tradimento, io gli avevo detto che non ero d’accordo e che avrei preferito che aspettasse per una serie di motivi, inclusi i suoi figli. Lui gliel’ha detto comunque e le ha detto anche chi ero, a mia insaputa.

  • maribel, 7 Maggio 2021 @ 08:36 Rispondi

    @molly cara, sgradevole è il piglio con cui tu ti poni. qui nessuna (che poi sono tutte storie molto diverse tra loro) ha mai detto di non aver fatto sbagli: chi si sente ingenua, chi si è illusa, chi sa di essere debole, chi ammette di non riuscire a staccarsi da un pensiero e fa terapia, chi è piena di sensi di colpa… questo è un luogo dove le persone si confrontano per andare avanti. e hanno bisogno di sentirsi ancora integre, perchè storie così minano l’amor proprio e l’autostima. dunque tu, con le tue sentenze cosa credi di far risaltare? tu fai risaltare il marcio e il torbido di queste storie.

    siamo tutte persone che hanno sofferto, soffrono o si sono rese conto di aver sbagliato.
    scrivere qualcosa di cattivello sull’ex è infantile, immaturo? certo. ma qui nessuna fa stalking, nessuna alla fine disturba queste persone. nessuna si apposta sotto casa per insultare. non ne leggo nessuna. e dunque? leggono i loro social? e allora? fanno un commento sulla ex moglie? e allora? non si può, qui, nell’anonimato di un blog, esprimere qualcosa di istintivo per sfogare quella rabbia che c’è ancora e piano piano se ne andrà? cose che non puoi dire a nessuno, forse solo alla tua migliore amica amica.

    sei una donna incattivita dalla vita e vieni qui a giudicare tutti.

  • leilei, 7 Maggio 2021 @ 08:31 Rispondi

    Alessandro condivido ogni tua parola. La verità assoluta non esiste, nella vita si mente ogni giorno. Menzogne più o meno gravi e quasi tutte per fini egoistici.

  • leilei, 7 Maggio 2021 @ 08:18 Rispondi

    Molly ma secondo te noi stiamo a parlare tutto il giorno della moglie? Se lui mi racconta della sua vita, del suo quotidiano è inevitabile che ci entri anche lei visto che ne fa parte. Come io gli parlo di mio marito, di mio padre, di mio figlio, dei suoceri…

  • Ariel, 6 Maggio 2021 @ 23:38 Rispondi

    Ma il fatto di esprimere il proprio dissenso ove si dimostri chiaro che se dissentire da comportamento tenuto nella menzogna verso tutti non servirà magari al avvocato dei suoi stivaloni falsi e bugiardi

    Ma serve a mettere i tutti nella opportunità di ragionare non soltanto con la propria testa ma rendendosi conto che se anche ogni storia può sicuro essere diversa per il solo fatto che tutti siamo unici e diversi ma esistono meccanismi di amiche che sono uguali per tutti gli individui sia maschi che femmine

    Il prendere in giro le persone stando anni immobili tra moglie e amante e pure sospendendo che si tratti solo di convenienza

    NUOCE GRAVEMENTE ALLA SALUTE DI TUTTO

    Non importa qui ,secondo me,convincere qualcuno a cambiare idea o comportamento

    Ovviamente ognuno fa come gli o le pare ,ma non capite quanto il ripetere ove lo si pensi il propio pensiero che si appoggia veritiero su basi scientifiche e pure osservazioni ogggettive di chi qui si è raccontato e si racconta

    Non so fino a che punto qui qualcuna abbia mai capito cosa si nasconda dietro ai propri comportamenti e a quelli altrui e di quanto la possibilità di scriverne sul dissenso ad esempio riferito a certe storie qui descritte e scritte
    Ads una vera frana di esempio di omino mediocre che non si preoccupa minimamente del danno che fa
    A lui non frega un Caxton
    E va bene ,ma contrastare e scrivere no non ci sto non sono d’accordo può aiutare qualcuno o qualcuna a svegliarsi dal mondo incantato delle cazzo fiabe di cui si racconta
    E quel che peggio in nome del Amore

    Ma chi mi chiedo e vi chiedo ha forse ancora capito cosa sia Amare???

    Non certo farsi i caxxxxzine contocxxxzi propri
    Se ads scrive vere falsità e senza la benché minima empatia

    È un dovere scriverlo e pure ripeterlo e anche spaccare il capello e se occorre pure il pelo e il contro pelo che se esistono persone che si comportano così
    Chi se ne accorge ha IL DOVERE. Di esprimerlo

    Poi lui nella sua vita reale ovvio fa come vuole e auguri ai suoi figli dortati di padre bugiardo e alla moglie inganna delle sue corna ramificate
    E la amante pure lei trattata cn lo stesso metodo

    Quello dei 150 mquadrati di vere FALSITÀ E MANCANZA DI RISPETTO VERSO TUTTI.

  • Molly, 6 Maggio 2021 @ 20:54 Rispondi

    @Lolly Però tu le vuoi leggere le cose che pubblica altrimenti non andresti a cercarle. Non sapresti nulla di quello che pubblica o non pubblica. Se è uscito dalla tua vita, tienilo FUORI!

  • Molly, 6 Maggio 2021 @ 20:38 Rispondi

    @Leilei a un amico non parlo di un amico con cui si sente in concorrenza. Tra amante e coniuge c’è una competizione innata.
    Parlate di come vi sentite VOI, non della moglie. Coltivate la vostra relazione, se esiste. Non avete bisogno di sentirvi tante volte al giorno per raccontare di altri.
    Meno volte ma per coltivare la vostra relazione, ripeto, se esiste.

  • Molly, 6 Maggio 2021 @ 20:32 Rispondi

    Scusa @ Alessandro ma non ti seguo. Che c’entrano il fidanzato o l’amante? Io sto dicendo che viene comodo accusare l’amante di essere falso se promette e non mantiene mentre non ci si fa problemi a dire menzogne ed essere falsi con il proprio coniuge. Comodo vedere la pagliuzza nell’occhio dell’altro e non vedere il palo bel proprio occhio.
    Chi si lamenta che l’amante non è sincero, si dovrebbe interrogare quanto a casa si è sinceri. Non si può pretendere che ci sia sincerità senza essere coerenti. Non basta essere noi sinceri con l’amante e giustificare le proprie menzogne a casa. O troviamo il mentire sbagliato sempre e quindi noi per primi non mentiamo o non lo troviamo sbagliato e allora incassiamo in silenzio quando siamo noi vittime della menzogna altrui. Non possiamo a nostro piacimento e opportunismo dire bugie e trovare ingiusto riceverle. Non si può sentire.

    • alessandro pellizzari, 7 Maggio 2021 @ 08:16 Rispondi

      BUGIE AL MARITO VERITA’ ALL’AMANTE
      vivi in un modo di assolutismo dove il tradire non dovrebbe esistere mentre nel mondo reale è fisiologico e fa parte della stragrande maggioranza delle realtà. Non mentire a nessuno o mentire a tutti… siamo realisti. Qui non facciamo filosofia o moralismi, qui affrontiamo situazioni reali, siamo oggettivi. In una coppia in crisi grave, il vero nuovo marito e compagno è l’amante, ecco perché a lui la donna non dice bugie. Mentre le dice al marito giocoforza finché non è pronta a fare outing e a separarsi. Fino ad allora non si può rivelare tutto. Altro piccolo dettaglio: il segreto dell’amantato è un segreto di coppia e, se deve essere rivelato, i due amanti devono essere d’accordo, perché la rivelazione coinvolge la privacy in modo bilaterale. Per intenderci: se tu dici a tuo marito che ti sei innamorata di un altro 8 volte su 10 vorrà sapere chi è e, se non glielo dici, inizierà a investigare per trovarlo. Se dall’altra parte non c’è outing parallelo, la notizia che tu hai dato potrebbe travolgere la famiglia del tuo amante. Non può essere una decisione unilaterale. A meno che tu non dica che lasci tuo marito e non c’è nessuno (altra bugia, però ti separi), ma lui ci deve credere

  • elleelle, 6 Maggio 2021 @ 18:36 Rispondi

    @leilei, Lolly,
    Se al mio ex la vita andasse male, stapperei il prosecco, altroché! 😀

    Riguardo al discorso tra @Molly e @leilei, beh, è evidente che Molly non ha idea della portata di queste relazioni. Non sono relazioni basate sul solo sesso, lui arriva, l’amante apre le gambe, una scopata e via di ritorno a casa.
    Spesso si tratta di vere e proprie vite parallele.
    Io capisco benissimo quello di cui parla @leilei. Noi guardavamo film e serie assieme, leggevamo gli stessi libri, parlavamo di tante cose, la moglie era un argomento molto saltuario. Praticamente ci accompagnavamo nella giornata dalla mattina alla sera, vi scrivevamo in ogni momento, anche quando era con lei, coi figli, coi suoceri ecc.
    @Molly queste relazioni non sono un gioco, sono molto di più, sono coinvolgimento e confidenze, anche su di voi mogli. Io so cose di lei che lei non sapeva di me, in quel periodo. La vostra vita, anche intima, viene raccontata a noi, in veste di amanti/amiche/psicologhe.
    Il mio ex non conosce dettagli intimi di mio marito, invece.
    Capisci cos’è il tradimento? Invece di parlare con voi mogli, parlano con noi, anche di voi. Nel frattempo voi non sapete niente di noi né conoscete la nuova “versione” di lui.

  • Lolly, 6 Maggio 2021 @ 18:23 Rispondi

    E se ho deciso di raccontarvi di lui e lei e di come stanno andando le cose è per far capire a chi si trova nel ruolo di amante, da anni ed anni , che è tutto un grande bluff…sia prima che dopo la separazione. Del resto lo slogan che emerge dalle nostre discussioni non è forse quello che questi uomini amanti non amano ne l’una, ne l’altra??? Non staremo qui a discuterne…ci confrontiamo tra di noi donne, ci sosteniamo vicendevolmente, ci incoraggiamo…ma di AMORE…neanche l’ombra!!

  • Molly, 6 Maggio 2021 @ 18:19 Rispondi

    Quello che è stato è stato! Non si può cambiare. Basta far girare le rotelline sul passato. Guardare AVANTI!!

  • Molly, 6 Maggio 2021 @ 18:17 Rispondi

    Mi dispiace @Maribel che, perché non condividi il mio pensiero, esso sia “sgradevole”. Per me è sgradevole e privo di significato che delle persone che si sono staccate da un altro essere umano per i motivi più svariati, sono, invece di pensare alla propria vita e a guardare avanti, pronte a continuare a spettegolare sulla vita familiare di una persona che non fa più parte della propria vita e con cui il rapporto familiare non lo hanno mai vissuto. A che pro? Dove vi porta pensare a quello che lui fa a casa sua?
    Le relazioni extra non sono la vita reale, sono una idealizzazione, una fantasia nutrita di momenti emotivi nutriti di attesa, adrenalina, gusto del proibito (almeno all’inizio) e poi sfociano spesso in una fantasia unilaterale. Ma cosa vi serve continuare a criticare la moglie altrui la relazione di quell’uomo che amavate e che non si relaziona più con voi?? Andate AVANTI!! Quello che succede in quella casa non vi riguarda, in verità non vi ga mai riguardato. Non dovete più andare a guardare i suoi social e non dovete più curiosare nella pagina Facebook della moglie o dei figli dovete farvi gli affari vostri che tra l’altro mi farebbe solo che bene per un recupero molto più rapido. Metteteci una bella pietra sopra e non voltatevi a guardare!! Se invece si preferisce continuare a frignare e a lamentarsi di quanto quell’altro uomo sia stato scorretto e di quanto dolore vi ha procurato, allora vuol dire che non volete andare avanti che volete rimanere ancorati a un passato ormai divenuto doloroso e che non si può far altro che accettare. E soprattutto non dimenticatelo che anche voi stesse siete state delle ipocrite e delle bugiarde e delle false con vostro marito, quindi alla fine questo uomo che è stato falso con voi lo sapevate che era in grado di farlo e anche voi siete state come lui. Nessuna sorpresa. Era comodo quando ad essere false e ipocrite e bugiarde a casa eravate voi! (Parlo al femminile perché qui ci sono più donne ma vale tanto quanto a parti invertite, naturalmente!!) Ed è stato anche comodo per alcune di voi rientrare nella coppia ufficiale badando bene di non dire nulla di quello che è stato nella relazione extra quindi dopo aver preso per il fondoschiena il marito ora lo prendete di nuovo facendo finta di niente. Ovviamente questo vale per coloro che non hanno mai aperto la crisi. Ma invece di sparlare dell’ex amante, la cui coscienza è la sua, pensate alla vostra, e in futuro fuggite gli esseri umani già in una relazione, nel senso che PRIMA di decidere di appartarvi con loro o rispondere ai messaggini che accarezzano il vostro ego, decidete di ignorarli e bloccarli prima di lasciarvi coinvolgere. Quelle sono SCELTE coscienti che nulla hanno a che fare con i sentimenti. Conoscete una persona, appena sapete che è in QUALUNQUE tipo di relazione, fuggite da quella persona A GAMBE LEVATE!! A meno che non desideriate infilarvi in un mare di guai! Lo dico che siate uomini o donne, nessuna differenza. E se a casa con il/la vostro/a partner la storia è al capolinea, uscitene, PRIMA di raccontargli panzane, di avere appuntamenti segreti con chicchessia. Se si vuole onestà dagli altri, prima di tutto bisogna noi essere persone oneste e sincere, CON TUTTI! Non a selezione, a seconda della propria convenienza. Tutti bravi a pretendere che “gli altri” siano sinceri perché noi siamo sinceri con uno ma bugiardi con altri. Prima impariamo noi a essere sinceri con tutti, POI inizieremo a pretenderlo dagli altri verso di noi. Ma due pesi e due misure no grazie! E se queste mie parole offenfono qualcuno, beh, mi dispiace che siate così pico obiettive!

  • Lolly, 6 Maggio 2021 @ 18:01 Rispondi

    @leilei…e chi lo nega!!..l’ho ribadito più volte il risentimento che ho nei suoi confronti..e se le cose per lui non vanno per il verso giusto, non mi dispiaccio affatto…umano e lecito. Però avverto in te una certa insofferenza..tu, ci racconti che vivi una situazione di amantato con un uomo che ha una compagna, ed hai accettato l’idea che lui sceglie lei e non te,qualsiasi siano le motivazioni, visto che i fatti dicono che è con lei che vive…se va bene per te…tu ti fai custode dei loro progetti, problemi, situazioni inerenti alla loro vita di coppia e vieni a dire a me che mi impiccio dei fatti loro?…cosa vuoi sottolineare che tu sei l’intrusa ufficiale ed io agisco per vie traverse?…mia cara, io sono la madre dei suoi figli e che mi piaccia o no dovrò mantenere con lui dei rapporti civili a vita, pertanto devo sapermi muovere, osservare con attenzione le sue mosse, ed agire di conseguenza, visto che sono stata ingannata già una volta…chiediti tu perché lo fai..accontentandoti di essere la seconda scelta!

  • Viovio, 6 Maggio 2021 @ 17:52 Rispondi

    @elle mi viene da pensare che @Molly abbia un marito come il mio ex amante, te credo sia incazzata come una biscia…

  • avvocatodistrada, 6 Maggio 2021 @ 17:38 Rispondi

    mi sento ispirato per un commento,
    molly ha spiegato molto bene alcuni meccanismi,
    le amanti donne non sono piu oneneste degli amanti uomini,
    ad un tratto si rompe un equilibrio, vuoi che lo confessate ad proprio coniuge,venite scoperte,vuoi che chi rompete,
    venite da noi e partite in quarta con le pretese perchè vi si è rotto un equilibrio,
    evidente che a noi uomini ci conviene cosi,con l’amante abbiamo tutto,amore passione,confort familiare, sfido chiunque che gli piaccia rinunciare a qualcosa.
    ascoltatemi,prendete me,prima molly ha detto che mentiamo ad entrambi non è vero, omettiamo quello si.
    vi dicevo prendete me, io sono sicuro che se stessi qualche giorno con la mia ex amante solo io e lei riusciremmo ad addrizzare tutto perchè di base il sentimento sussiste, tuttavia ci sono questi problemi:
    4 figli, 2 partner, di cui 1 consapevole
    oggi io una separazione economicamente non la posso sostenere nel lungo termine,
    impossibilita di vivere assieme per motivi in effetti poco risolvibili,quindi io mi devo lasciare per andarmi a buttare in una situazione, in un altro casino , passerei da un casino ad un doppio casino,con la prospettiva di godermi lei e goderci noi non in maniera tanto diversa da 1 anno fa, intanto lei sta a casa propria con i propri figli ed io perdo unbel po’..eppoi vi chiedete perche’ facciamo marcia indietro, vorrei vedere voi con i figli, lasciateli a vostro marito,andate via casa, vi prendete in affitto una casetta, e ogni tanto vi accontentate di vedere il vostro grande amore..poi vediamo come cambia la prospettiva.
    sapete quante volte ho detto a mia moglie perche non te ne vai.
    mettetevi nei panni di un uomo eppoi vedete un po cosa gli passa per la testa,
    e ..mi passa per la testa anche che con la mia amante finisca come spesso accade, rischio io , rischi tu ,
    vuoi la cosa ufficiale bene facciamo un pacchetto pieno,lo sapete anche voi nelle separazioni gli uomini ci escono con le ossa rotte.

  • leilei, 6 Maggio 2021 @ 16:22 Rispondi

    Molly dipende sempre da come si è impostato il rapporto. Tu non parli con i tuoi amici più cari di quello che succede in casa tua? Delle preoccupazioni, le delusioni, i pensieri…Il mio amante non ha amici, io sono la sua migliore amica, e mi racconta tutto, non solo quello che accade in casa sua. Mi mostra le analisi del sangue, mi racconta cosa ha cucinato per cena, mi dice che è preoccupato per le figlie, si lamenta della suocera e del collega di lavoro, chiede consiglio per scegliere tra due giacche da comprare, mi mostra le varie ipotesi sui luoghi dove andrà in vacanza, mi manda le foto dell’orto e del giardino che cura personalmente, mi chiede consiglio se far prendere la tachipirina alla figlia e tanto altro. Non esiste dialogo con la sua compagna, per questo lui cerca me.
    Posso capire che ad una moglie questo possa dare fastidio, perchè ci si sente violate nella propria privacy, ma purtroppo quando in una coppia non c’è più dialogo, si cerca altrove.

  • leilei, 6 Maggio 2021 @ 15:59 Rispondi

    Lolly intanto sui social potresti bloccarlo e non vedere più niente. E poi potresti chiaramente dirgli senti della tua vita da quando hai messo piede fuori da questa casa non mi interessa più nulla, quindi i nostri contatti devono essere limitati a quello che riguarda i nostri figli. Basta chiarirsi, no?

  • leilei, 6 Maggio 2021 @ 15:55 Rispondi

    Lolly scusami ma non riesco a crederci, ci sono passata, ho goduto da morire quando il fidanzato che mi ha tradito e poi ha sposato la sua “amante” si è separato, perchè lei lo aveva tradito. Soddisfatta della sua infelicità. Conosco le dinamiche, ma poi si va avanti e si raddrizza la propria vita.
    se vuoi voltare pagina non devi accoglierlo e non devi ascoltarlo. E non credo che la tua sia una curiosità, che stai a fare un’indagine sociologica? E’ lampante il tuo sottile godimento (altro che fastidio, si capisce che sei contenta del fatto che la loro relazione non decolli), e sarebbe importante che tu trovassi il coraggio di ammetterlo prima di tutto con te stessa, per poterti liberare dalla ragnatela in cui sei ancora invischiata.

  • Viovio, 6 Maggio 2021 @ 14:39 Rispondi

    @Lolly complimenti! Ti sei tolta dai piedi un bel problema, a questo punto povera amante/ fidanzata che nonostante tutto non molla ed accetta di continuare in questo modo. Chissà perché noi donne quando ci fissiamo su qualcuno facciamo un’enorme fatica ad accettare queste dinamiche…
    Hai dimostrato una grande dignità e amor proprio!

  • Molly, 6 Maggio 2021 @ 14:10 Rispondi

    Sempre affermato con grandissima convinzione che l’amante mente sia alla moglie che all’amante. Perché a muovere le sue azioni non è l’amore per l’altra ma solo per se stessi. Il tutto è funzionale ai propri bisogni.
    Sono in un periodo della vita la parola amore assume dei significati molto diversi da quelli che aveva quando hanno messo su famiglia.

  • Molly, 6 Maggio 2021 @ 14:07 Rispondi

    Elleelle non ho mai dato la responsabilità del tradimento all’amante. Mai!
    A te viene comodo mettermi in bocca parole mai dette.
    Ho sempre detto che tradire è una SCELTA EGOISTICA, la stessa scelta che fece mio marito e che fanno tutti gli amanti che tengono un piede in due scarpe. Loro sí che possono raccontare balle al coniuge (marito o moglie che sia), tanto è “solo” la persona a cui avevano giurato fedeltà e che è cogenitore dei propri figli, loro, poverini, raccontano balle perché per loro è necessario, ma transitorio (una volta che possono liquidare il coniuge buttandolo come uno straccio vecchio se hanno il rimpiazzo pronto!), ma l’importante è che l’amante non racconti loro frottole (anche se sanno che, per fortuna anche delle amanti, proprio perché è bravo a raccontarle, la relazione extra può esistere!). A me queste incongruenze fanno alzare la pressione! Va bene perculare il coniuge ma non va bene essere perculati dall’amante. Perché? Inaccettabili entrambi i comportamenti. Entrambi!!

    • alessandro pellizzari, 6 Maggio 2021 @ 14:49 Rispondi

      L’amante non risponde al coniuge del “fidanzato”. Sta a quest’ultimo rispondere al proprio coniuge, a nessun altro. È lo stesso motivo per il quale una moglie non dovrebbe sognarsi di contattare l’amante per avere anche solo “spiegazioni” o informazioni. Diverso un discorso di etica, che deve esistere anche per gli amanti. Non si fa l’amore nel letto coniugale o tetto dell’altro. Non si fanno conoscere figli e parenti prima della separazione. Non si usa l’amicizia di famiglia per fare vacanze insieme o simili e scopare sotto il naso dei coniugi che ci credono amici. Ma anche in questi casi è il coniuge che deve tutelare il rispettivo, non l’amante

  • Molly, 6 Maggio 2021 @ 13:51 Rispondi

    @Leilei lei so che a te piacciono i racconti della sua vita familiare che tu definisci “condivisione ”. Per me invece è segno, se si parla dell’altra, della famiglia, che voi insieme, non avete molto da dirvi che riguardi voi due: assolutamente fuori luogo.

  • Dispersa, 6 Maggio 2021 @ 13:36 Rispondi

    @Cossora io la vedo come te, mi ci è voluto tempo, ma ho capito che puntare il dito contro ex amante, moglie dell’amante, compagno ecc. Non sarebbe servito a nulla se non a nascondermi dietro ad un dito!!
    È stata una lezione che dovevo apprendere e posso dire di essere cambiata… E, modestamente, in meglio!!
    @Ads… Tranquillo sono abituata alle romanzine… Un po ‘maschio’ posso dirti che lascio fluire!!

  • Lia, 6 Maggio 2021 @ 13:06 Rispondi

    @Cossora una cosa che ho capito di questo blog è che ognuna reagisce in base al proprio vissuto.
    A volte faccio fatica ad esprimerlo ma davvero ogni storia è a se.
    Ci sono storie in cui inserisco quella tua e di @Oldplum, per esempio, in cui ci sono state dimostrazioni che possono essere interpretate come prova di serietà. Nel tuo caso lo psicologo, in quello di @Oldplum la separazione e via dicendo…
    Ce ne sono altre in cui i ritorni hanno rivelato la vera trasformazione, in cui i sentimenti sono improvvisamente spariti e il grande amore evaporato..(io e altre) per finire a quelli più gravi in cui il passaggio tra ti amo e ti uso è stato ancora più netto e repentino, addirittura la storia stessa era così (@elleelle, @azzurra e altre).
    Nessuna ha la parola giusta ma ognuna ha la sua parola.
    E ci tengo a dire che non c’entra il tempo che passa, non c’entra il non passare ad un livello superiore di consapevolezza, non c’entra lo smettere di odiare e così via. C’entra la lucidità con cui si rilegge la storia e l’emergere degli evidenti raggiri.
    E’ ovvio che in quelle in cui la presa in giro è più evidente, affermazioni come quelle di @ads che difende la categoria non possono passare lisce o @Molly che ritorna a bacchettarci.
    Non li interpretare come attacchi, lo dico anche ad @ads. Per me si tratta di libero scambio di opinioni.

  • leilei, 6 Maggio 2021 @ 12:48 Rispondi

    Cossora 10 minuti di applausi!!!

  • elleelle, 6 Maggio 2021 @ 12:20 Rispondi

    @leilei
    Credo che @Lolly abbia ben chiaro quello che e’ successo ma per lei la situazione non e’ chiusa, lei ha figli in comune e ha ancora contatti con l’ex marito, che torna spesso e racconta quello che fa, cercando anche di far presa su di lei. E’ normale e umano che Lolly faccia alcune considerazioni su quello che vede e che le viene riportato. In fondo, ha gli stessi diritti che abbiamo noi di farsi delle domande e ricevere punti di vista diversi.

    @Lolly
    Sono sicura che non condividi e le tue decisioni parlano da sole. Mi riconosco in tante cose che dici, io avrei fatto lo stesso.
    Volevo solo dire nel momento in cui perpetuiamo certi discorsi, in un certo senso ritardiamo il cambiamento della societa’ che ci circonda e che parte da noi. Vorrei che non si pensasse piu’ in termini di uomini e donne come di esseri completamente diversi e mossi da forze incontrollabili, ma come di esseri che hanno la capacita’ di attenersi agli stessi codici di comportamento perche’ hanno un cervello pensante.

    @Ariel
    Forse il mio ex pensa che sarebbe stato meglio se non mi avessero inventato 😀
    Ti abbraccio cara, grazie per le tue parole!

  • Lolly, 6 Maggio 2021 @ 12:02 Rispondi

    @leilei…non sono io che non ho chiuso con lui…è lui che non ha chiuso con il passato. Cambia immagini del profilo mettendo immagini di oggetti che aveva in casa di mia appartenenza, pubblica frasi su fb che riguardano il nostro vissuto..insomma…io faccio finta di nulla…ma così è…io dopo la sua uscita di casa non l’ho mai cercato, chiamato e quant’altro. Lui a volte mi chiama perché vuole parlare un po..ed io cerco scuse per chiudere le chiamate…

    • alessandro pellizzari, 6 Maggio 2021 @ 14:53 Rispondi

      orbiting per farti rifare l’amante alle sue condizioni

  • Lolly, 6 Maggio 2021 @ 11:50 Rispondi

    @ leilei è chiaro dai tuoi commenti che ti riferisci a me. Forse non mi sono spiegata, non sono io che mi impiccio…è lui che come una pallina da flipper, si avvicina a me nei momenti di difficoltà e solitudine. Allora io li mi informo, perché mi sembra ambiguo il suo comportamento ed evidentemente non mi sbaglio. Lo tengo a distanza, ma non posso fare a meno di notare che mai i suoi tentativi di comunicazione sono disinteressati…e la cosa mi infastidisce…lo comprendi?…cosa lui faccia con lei non mi riguarda, mi incuriosisce il suo agire, che conferma la sua attitudine alla manipolazione ed opportunismo…

    • alessandro pellizzari, 6 Maggio 2021 @ 14:53 Rispondi

      dovresti smettere di “informarti” e chiudere. Muro

  • avvocatodistrada, 6 Maggio 2021 @ 11:39 Rispondi

    @leilei ha sintentizzato lo stato delle cose pratiche non aggiungo altro.
    Maddy scusa se te lo dico hai coinvolto tuo marito, avrei evitato, parlo sempre a ragion veduta, non sai mai cosa può scattare nella testa delle persone, parli di irreparabile, ma c è oltre. L. Irreparabile. Vi auguro di incontrare dei principi azzurri disposte a tutto per voi,
    Come al solito qualcuna ha equivocato quel 25 cento, io non mi lascio e non faccio scelte irreversibili per avere circa quello che avevo 1 anno fa, è brutto da dire ma è così, la separazione in casa è una stronzata, non funziona, la mia ex amante è la persona a cui ho tenuto di più, il mio grande amore, tuttavia come capisco io, deve capire anche lei, ora è così, lei 6 mesi fa era della mia stessa opinione, ora non lo è più,non sonon stronzo, opportunista, sono una persona comw voi solo che non sale sul piedistallo e che pensa di essere più onesto dell amante o migliore di lui

  • maribel, 6 Maggio 2021 @ 11:18 Rispondi

    @leilei ma certo, che discorsi. il meglio è chiudere tutto e rifarsi una vita. sempre.
    ma non siamo tutti dei robot, che schiacci un pulsante e resetti in tempo zero perchè capisci che è giusto così.

    eppure sei qui da tanto anche tu, le conosci le dinamiche e la difficoltà nel venirne fuori. se ne esce del tutto con un gran lavoro personale e quando un nuovo amore o una svolta nella vita ti fa rinascere. non dev’essere per forza un uomo, potrebbe essere un nuovo lavoro o nuove opportunità o nuove esperienze.

    però trovo del tutto normale che ci voglia del tempo ad arrivare all’indifferenza, se c’è stato sentimento e si ha sofferto.

    @cossora certo ognuno deve pensarla come vuole, @ads ha sicuramente scelto il suo futuro, hai detto bene tu. quando decidi ti sembra facile mantener fede alla decisione e ti senti forte. ma siccome qua sono meccanismi che poi di razionale hanno solo una parte, vedremo cosa succederà.
    lo sappiamo cosa succede quando ti imponi di fare una scelta giusta corretta e coerente. ma poi ce la fai a mantenere fede? non abbiamo 70 anni, @cossora, non ci chiudiamo in casa sulla poltrona con la copertina sulle ginocchia, il caminetto e il gatto. e la pandemia non sarà per sempre.

  • cossora, 6 Maggio 2021 @ 10:40 Rispondi

    @maddy, @elleelle e tutte le altre. Finchè vi ponete come coloro con la parola giusta in tasca nei confronti di @ads, lui vi giudicherà e si difenderà.
    Dal suo punto di vista, non ha nessun dubbio su chi vuol essere nel prossimo futuro: lo sa, lo ha già scelto.
    Poi non piace a voi? Se ne è già fatto una ragione.
    La diversità tra il vostro e il suo punto di vista è un dato di fatto.
    Cosa serve continuare a fargli presente che sarebbe giusto facesse altro?
    Come tutti, lui fa quel che a lui sembra più giusto.
    Empatizzare e riconoscere che ‘ok, c’è qualcuno che la pensa diversamente da me, quindi posso incontrarne ancora e posso averlo incontrato anche io. Adesso che lo so, mi dissocio, me ne allontano’.

  • leilei, 6 Maggio 2021 @ 10:16 Rispondi

    Stella se il tuo ex marito può permettersi un mutuo e il mantenimento per i figli deve avere uno stipendio alto. Io vedo casi di padri con stipendio da 1300/1500 euro, da cui devono togliere 500 euro per mutuo o affitto e almeno 400/500 euro per 2 figli. Mettici tutto il resto delle spese, è ne deduci che fanno una vita da poveracci.
    Le donne hanno nel 90% dei casi l’assegnazione della casa coniugale, che se gravata da mutuo, continua a pagare anche l’ex coniuge. E non è poco.

  • leilei, 6 Maggio 2021 @ 10:11 Rispondi

    Molly concordo in pieno! Il passato va lasciato alle spalle.

  • leilei, 6 Maggio 2021 @ 10:05 Rispondi

    Provare astio è una cosa, impicciarsi degli affari loro un’altra.

  • leilei, 6 Maggio 2021 @ 10:03 Rispondi

    Maribel e Ellelle, una moglie lasciata non deve fare il tifo per nessuno, deve solo provare a lasciarsi alle spalle il passato per rifarsi una vita. Se sta a guardare dal buco della serratura (permettetemi la metafora) quello che fa l’ex marito con la nuova compagnia, non ne uscirà mai.

    Per quanto mi riguarda, ho criticato mille volta la compagna del mio amante per il modo in cui lo tratta, non lo considera, lo usa…e a me dispiace sinceramente per lui. E la situazione è diversa perchè io parlo del presente, qui si parla di un rapporto finito. bisogna chiudere la porta una volta per tutte.

  • elleelle, 6 Maggio 2021 @ 08:51 Rispondi

    @Lia
    Lo dico sempre che queste persone amano solo se stesse.
    L’amore e sentimenti simili, tipo il voler bene e quella forma di rispetto che ti porta a non voler far soffrire, non sono disonesti, anzi, a volte passano attraverso il dolore.
    Se il mio ex mi avesse fatto soffrire solo una volta, sarebbe stato onesto. Ripetere la sofferenza, cercarmi per poi farmi star male, dirmi parole e fare cose che per una persona normale sono dimostrazioni di interesse, venire a letto con me e umiliarmi, sono un esempio di disonesta’.
    L’ultima settimana che ci siamo visti, con regali e frasi a effetto, con il gesto di prendere le chiavi dell’appartamento che avremmo potuto usare, il mio ex ha usato strategie per abbassare le mie difese. E’ umiliante dirlo, ma ha messo in atto comportamenti che mi avrebbero portato a fidarmi di lui e del suo (finto) interesse nei miei confronti. Nel momento in cui io mi sono fidata, lui e’ venuto a letto con me e il giorno dopo ha cominciato ad allontanarmi, fino a quando e’ esploso tutto.
    E’ facile dire a una persona di voltar pagina ma quando vedi che l’uomo che amavi ha giocato con te e ti ha fatto del male deliberatamente, sapendo di farlo, non e’ facile da accettare.

    • alessandro pellizzari, 6 Maggio 2021 @ 10:02 Rispondi

      Se il mio ex mi avesse fatto soffrire solo una volta, sarebbe stato onesto. Ripetere la sofferenza, cercarmi per poi farmi star male,

      questa è la grave responsabilità di quelli che tornano o non hanno la forza di lasciare

  • Ariel, 6 Maggio 2021 @ 00:49 Rispondi

    Elle elle se non ci fossi bis inventarti
    Concordo in pieno con la analisi che hai scritto a Lollo
    Infatti verissimo che se si vuole attuate una vita migliore per se stessi occorre iniziare a dare esempio perché esempio funziona sempre

    E più donne evidentemente ingenerale più forti intellettualmente e praticamente che si muovano le amanti quando passa tempo e ancora si fa di nascosto da propio marito o compagno occorre fare il primo passo della VERITÀ REALTÀ è vale per tutte gli a maggior agio e mapure senza figli

    E sta chiaro che se si sta malissimo perché esistono purtroppo i manipolato negativi non è accettabile far passare più di un anno continuando a fare silenzio in casa propria

    Se si hanno difficoltà si sta male nel senso pure del far passare il tempo pure in stand bay continuo?

    Occorre curarsi in terapia senza farselo dire da qualcuno svegliarsi una buona volta che non siamo mica minorate mentali

    Insomma Okkei Donne italiane prodotti dei maschi senza confini di scopate tra moli e amanti ma eco le terapie esistono da tantissimo tempo e qui ancora ci sta chi non vuole capire che non significa essere pazze o malate non è una vergogna se in paese si viene a sapere

    Perch a leggere da tanto qui sul Blog ci stanno eccome le file di donne che si vergognano che rimandano che non ci credono ma invece credono ai Cialtronzi e non fanno ordine vero nella propria vita
    Se si sta in difficoltà gli aiuti esistono

    Se ci si riufiuta e si continua a mentire a casa propria dopo anni e anni è inaccettabile non solo personalmente perché sicuro autostima scompare nella propria oggettiva inadeguatezza ma fa pure un danno a propria famiglia e società tutta

    Donne diamo l’esempio e i maschilisti puccia biscotto ovunque avranno vita breve!!!!

  • Lolly, 5 Maggio 2021 @ 21:54 Rispondi

    @ elleelle…mi piaci tantissimo, ti trovo coerente e matura. Io ho dipinto un quadro del genere maschile, che rappresenta la maggior parte di loro, ma non ho detto che approvo e condivido , tant’è che mio marito è fuori di casa. Io ho deciso da che parte stare…quella della dignità ed onestà individuale. Ad ognuno la sua scelta…@lia..per quanto riguarda l’amore, beh!…vedo ben poco di veri sentimenti in queste relazioni, ma noto piuttosto egoismo ed opportunismo generalizzato. Chi se ne vuole andare, lo riconosci perché se n’è già andato. Lo riconosci perché è colui che ha deciso di amare…

  • Maddy, 5 Maggio 2021 @ 21:19 Rispondi

    @elleelle come al solito riesci a fare un’analisi lucida delle situazioni e dei comportamenti.
    Ahimè, alla soglia dei 50 anni (a volte superata) non credo che possano maturare

  • Lia, 5 Maggio 2021 @ 17:07 Rispondi

    @Lolly, non metto in dubbio le differenze tra uomo e donna ma è implicito nell’amare considerare l’altro come unico e insostituibile. Questo non credo valga solo per le donne. Poi ci sta che qualcuno possa dire “rinuncio all’amore per i figli, la famiglia ecc. ecc.” ma deve essere un RINUNCIO … appunto! Io credo che quelli che fanno di tutto per tenersi moglie e amante a costo di far soffrire l’amante non amino in realtà nessuna delle due. Credo anche che non sia umanamente possibile rinunciare a ciò che ami una volta che sei coinvolto se non a costo di enormi sofferenze. @ads che dichiara candidamente che alla fine facendosi due conti ha capito che è più la fatica del gusto, a me non sembra una persona convinta di aver incontrato l’amore della sua vita.

  • elleelle, 5 Maggio 2021 @ 15:20 Rispondi

    @Lolly
    Capisco il discorso ma non vorrei piu’ scusare questi comportamenti maschili. Il tempo passa, le abitudini cambiano e la societa’ si evolve. In un mondo in cui c’e’ liberta’ di scelta, c’e’ anche la liberta’ di essere onesti con se stessi e con gli altri.
    Non ha senso prendere in giro amante e moglie.
    Non puoi separarti materialmente perche non ci sono i soldi? Capisco. Non puoi separarti perche’ ci sono i bambini piccoli? Capisco. Pero’ se vuoi l’amante devi mettere le carte in tavola con la moglie e dirle che il rapporto e’ finito e che se lei e’ d’accordo, vivrete da separati in casa prendendovi i vostri spazi.
    Anche io che sono donna riesco a ragionare in modo pragmatico. Al mio ex avevo detto che 1) non avrei potuto promettergli niente fino a una certa data ma che dopo quella data potevo fare programmi e 2) che non avrei mai messo la separazione sul tavolo finche’ lui non avesse lasciato la moglie, perche’ sono scema ma non fino a quel punto.
    Pero’ ne avevo parlato, avevo affrontato il problema, lui no, lui non ha mai parlato chiaro. Se lo avesse fatto, sarebbe stato meglio. Come dicevo nell’altro mio commento, se hai dei dubbi ti fermi, ci pensi, decidi e ti attieni alla tua decisione. Io non ho mai cambiato la mia posizione fin dall’inizio della nostra relazione. Niente montagne russe emotive, niente tira e molla che non servono a niente. Lui pero’ non ne era capace, non era in grado, non ragionava, era tutto impulso del momento.
    A me costa parlare cosi’ chiaro, non e’ facile, so che ci sono dei rischi da correre pero’ lo faccio e sono una persona normalissima, non sono di certo il genio che cambiera’ il mondo.
    Dobbiamo crescere, altrimenti questi comportamenti egoisti e infantili continueranno a causare danni enormi, non solo a noi adulti ma anche ai nostri figli.

  • Lia, 5 Maggio 2021 @ 14:51 Rispondi

    @ads se un uomo sceglie 0% piuttosto che 25% per non affrontare avvocati e monolocale, fa bene a starsene dov’è perché non mi ama e va bene anche perdermi.

  • Maddy, 5 Maggio 2021 @ 14:24 Rispondi

    @Ads non è che sei il mio ex??!! 🙂
    Scherzi a parte, sono ragionamenti che ho sentito in lungo e largo dagli uomini. Sarà un cliché ma sembrate veramente fatti con lo stampino.
    Non te la prendere 😉 io spero veramente che la tua consapevolezza possa crescere e capire chi vorrai essere nel tuo prossimo futuro

  • avvocatodistrada, 5 Maggio 2021 @ 14:21 Rispondi

    @ariel..dispersa ti ha risposto, ora fai la ramanzina anche a lei,su onesta , moralita’, e discorsi da teorici del giusto.
    @molly ha semplificato un po tutto, lo accetto,
    ..esattamente come quelle donne ed uomini che sanno dei tradimenti e per tutti quei motivati sopracitati ci passano sopra.

  • Ariel, 5 Maggio 2021 @ 14:13 Rispondi

    Ma certo cara Dospersa non volevo entrare nel tuo preciso privato era solo una osservazione la tua scritta che mi ha fatto riflettere su quanto sia valido il tuo pensiero e sicuro resta trasversale utilità non guardare come una invasione del tuo provato
    Ma più come qualcosa di importante e valido che lo hai scritto tu e come sai da cosa nasce cosa
    Così il rifletterci che ti sia uscito spontaneo ha più di un significato positivo per te stessa
    A volte si scoprono sotto la propria terra pietre nuove preziose ci appaiono vestite da un tessuto che in apparenza ci fa pensare che sotto la pietra preziosa abbia una forma x poi quando si toglie la stoffa della apparente significato ci si accorge del proprio NUOVO MOVIMENTO il CAMBIAMENTO EVOLUTIVO

    Così vedi in apparenza pure a leggere il mio commento di prima sembra una critica
    E invece togliendo l’apparenza sotto ci sta la rivelazione del tuo progresso interiore!!
    Buone nuove scoperte cara Dispersa!!

  • Lolly, 5 Maggio 2021 @ 14:00 Rispondi

    Io non sto più con mio marito, non perché mi ha tradito, questo aspetto l’ho metabolizzato ed accettato come probabile evento nella vita di una coppia. Io non voglio più stare con lui, perché non lo amo…ed io…voglio un uomo accanto a me che desidero, che stimo, che ho voglia di abbracciare e quant’altro…ciò non significa che non metto in conto che anche questo uomo possa tradirmi, deludere, ingannare…deciderò in base ai miei sentimenti in quel momento, con onestà individuale e veridicità dei fatti. Certo signore, quando sei ancora innamorata, è dura guardare in faccia la realtà e rinunciare ai tuoi sentimenti, ma in certi casi, bisogna fare ciò che è giusto per proteggere se stessi dal baratro…

  • cossora, 5 Maggio 2021 @ 13:55 Rispondi

    Io dico solo che non possiamo crescere col sogno dell’amore romantico e poi per realizzarlo sceglierci un uomo occupato con figli e inclinazione alla stampella.
    Poi lui può anche essere la merda della merda. Ma intanto si soffre noi.
    Non si sceglie un paio di scarpe col tacco 12 per raggiungere la punta della montagna, neanche se sopra c’è scritto ‘scarpe da trekking’.
    Questa cosa l’ho imparata a mie spese e non ammetterla significherebbe che non ho capito un tubo.

  • cossora, 5 Maggio 2021 @ 13:49 Rispondi

    Anche per me @Molly soffre. E mi spiace. Mi spiace per la sofferenza di tutte e di tutti. Ma ognuno deve cercare di risolversi questi casini. Smetterla di puntare il dito, trovare profili o dare giudizi, Mogli tradite, traditrici e amanti. Basta, almeno adesso, almeno ‘dopo’ tutto quello che si è condiviso qui dentro.
    Alzate sta cazzo di testa e smettetela di cercare qualcuno da insultare. State diventando il vostro sfogo. Va bene qualche mese, poi basta, dovete andare oltre.

  • Lolly, 5 Maggio 2021 @ 13:45 Rispondi

    @elleelle mi piace la tua affermazione di moglie e amante tradite dallo stesso uomo..è così…non ci deve essere rivalità tra noi…lui si è preso gioco di entrambe. Avete mai letto il libro ” gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere?”…parla della diversità di agire e di pensiero della categoria uomini e categoria donne. Quello che dice @ avvocatodistrada errato non è…lui esprime in maniera cruda e spartana il modo in cui gli uomini si comportano in amore …sono diversi da noi, più calcolatori e pragmatici, attratti dal sesso più che dai sentimenti, decidono più per convenienza sfruttando più la mente che il cuore…sono fatti così!!..quelli che ragionano diversamente sono, come dice Alessandro, quelli che hanno un lato femminile preponderante, che li porta ad essere più altruisti e romantici. Le donne, se innamorate lasciano il certo per l’incerto…l’uomo quasi mai. L’uomo tra stabilità e passione sceglie la prima, tanto sa già che un amante può sempre procurarsela…insomma..visti i fatti.. e noi tutti qui siamo esempio di sofferenza e inganno…sta a noi capire cosa ci sta bene e cosa no!!

    • alessandro pellizzari, 5 Maggio 2021 @ 13:50 Rispondi

      O quelli innamorati veramente

  • Dispersa, 5 Maggio 2021 @ 13:42 Rispondi

    @Ariel ti rispondo qua perché non trovo più il tuo commento!
    Per libertà parlo in queste situazioni tra amanti, perché se guardiamo bene queste storie clandestine sono tutto tranne che sinonimo di onestà… E guarda caso non faccio distinzione tra uomini e donne!!
    Basta dire sono stata illusa, ma me ne rimangono a casa!!
    Lo ripeterò fino allo sfinimento, lui è stato un bugiardo, ma con la moglie, ed io una bugiarda, ma con il mio compagno!
    Ho aperto una crisi, ma sinceramente di gettare tutto alle ortiche non me la sento… Non ho nessuna situazione infelice a casa e il danno che ho fatto me lo porto dentro, magari in futuro riuscirò a parlarne!!
    Poi ci sarebbero tante cose da dire, ma dovrei scrivere per ore, inoltre sono personali e ritengo sia giusto che rimangano all’interno della mia famiglia!!

  • avvocatodistrada, 5 Maggio 2021 @ 12:36 Rispondi

    mi dispiace che vi scagliate cosi,@quanto riportato da @cossora è molto aderente alla realtà,
    è una cosa maturata gradualmente, probabilemente un po di tempo fa la storia del monolocale era una cosa su cui non riflettevo,poi piano piano metti tutto a fuoco, io sono possibilista, ma il salto nel vuoto cosi , non lo faccio,saranno convenienze, oppurtunismo,mancanza di coraggio,nelle cose ci vuole reciprocita ed io non stravolgo la mia vita per cosa..avere quel 25% di cui parlava @cossora, non esiste proprio ora.
    e aggiungo che in tempi non sospetti la mia amante diceva circa le stesse cose, solo che io non reagivo,mi andava bene cosi la cosa, avere un po tutto, non far soffrire nessuno, non sono un mostro per questo

  • elleelle, 5 Maggio 2021 @ 12:06 Rispondi

    @ads
    Io non do per scontato niente, la mia situazione logistica e’ forse la piu’ complicata tra quelle che ho letto qui. Se io e il mio ex ci fossimo messi assieme, quelli che avrebbero davvero subito la mancanza del padre sarebbero stati i miei figli, non i suoi. Quella che rischiava di avere una situazione difficile da gestire tra piu’ paesi ero io, non lui.
    L’avrei fatto per amore? Si’ e avrei messo tutto il mio impegno per fare le cose nel miglior modo possibile, per far soffrire il meno possibile. Avrei parlato, spiegato, pagato psicologi e avvocati, se necessario.
    Sono una stupida? E’ evidente.
    Pero’ a questo punto non capisco davvero di cosa ci si stia lamentando. Se non sei disposto a dare, non devi pretendere di ricevere. Queste non sono gare da vincere per la propria vanita’, amante contro partner ufficiale. Se l’approccio e’ questo, il rischio e’ che poi la nuova relazione non duri.

  • avvocatodistrada, 5 Maggio 2021 @ 10:34 Rispondi

    dai Alessandro non mi fare cosi banale,qui non si puo ‘ dire nulla che aggredite impermalosite, io non giudico nulla, @stella sei un persona fortunata che vuoi che ti dica, saro’ circondato da un certo tipo di persone grette, egoiste, e non eccezionali ivi incluso .
    Apprezzo il commento di @lolly, non il solito commento banale, della donna vittima,ingannata , il vosto amante non vi ha scelto,vi vuole cose, non state a farvi troppi pensieri, guardate avanti,troverete sicuramente di meglio stando a come lo descrivete.
    Il mio discorso sulla convenienza non vi piace,preferite parole edulcorate,
    ho provato a descrivermi la situazione in cui andrei a scontrarmi, ed io non me la sento ora, di andare ad incastrarmi tra la mia famiglia e la sua, date per scontato che viviamo tutti qui nella stessa citta, che abbiamo i nonni qui , non è cosi.

  • elleelle, 5 Maggio 2021 @ 10:34 Rispondi

    @maribel
    Quello che le persone come @Molly faticano a vedere e’ che questi uomini mentono a tutte e due, amante e moglie.
    Certo, l’uomo in casa e’ diverso da come lo vede l’amante, ma e’ diverso anche da come lo vede la moglie. La moglie vede un marito fedele mentre in realta’ lui sta con un’altra. Entrambe le donne assistono ad una recita, a una serie di menzogne a loro danno.
    Un atto deliberato di presa in giro perpetuato nel tempo e; una macchia che resta. Come ci sta male l’amante, ci sta sicuramente male la moglie perche’ sa che cosa ha fatto il marito. Spesso, mentre lei pensava che il marito avesse interrotto i contatti, lui non solo li teneva, faceva anche sesso. Grande uomo, affidabile e onesto… Il mio ex ha fatto esattamente questo e quando ci penso, mi si contorce lo stomaco.
    Io vedo @Molly e il peso che ha addosso lei non viene esplicitato, ma trapela e si sente, cosi come si sentono la nostra delusione e la nostra rabbia.

  • elleelle, 5 Maggio 2021 @ 10:04 Rispondi

    @maribel
    Ne abbiamo sentite da Molly nei mesi passati… 😀
    Purtroppo dentro di se’ Molly ha sempre addossato la colpa del tradimento all’amante del marito e non a lui. E’ piu’ facile cosi’, visto che il marito e’ tornato. Pero’ la sensazione e’ che ci sia qualcosa di irrisolto che ogni tot mesi salta fuori e allora lei viene qui ad accusarci e parafrasando quello che dice in parole piu’ terra terra, a darci delle stupide rovinafamiglie.
    Per Molly la responsabilita’ e’ nostra, che ce la siamo andata a cercare. Non pensa che questi uomini raccontano quello che vogliono e soprattutto, che se ci sono tante separazioni e divorzi, ci sono anche tanti matrimoni che finiscono.
    E’ una visione un po’ semplicistica di quello che succede veramente ma che tiene sopita l’enorme arrabbiatura e rancore nei confronti del marito che @Molly avrebbe ogni diritto di provare.
    Per quanto mi riguarda, io ricordo quando @Molly e’ arrivata sul forum e il modo in cui ci accusava. Ero nel momento di massima crisi e da allora ho poca pazienza, perche’ il suo modo di porsi e’ sempre lo stesso. Arriva dal nulla, ci accusa, scompare. RItorna dal nulla, ci accusa, scompare. Mi sembra che ci sia poca evoluzione e, come le avevo scritto in passato, la prova che alla fine le persone non cambiano.

  • cossora, 5 Maggio 2021 @ 09:58 Rispondi

    Infatti @ads io non pongo un giudizio, prendo atto che esista e vada rispettato anche un punto di vista come il tuo.
    Un conto è conoscere un uomo solo (rimasto/deciso/mollato/scartato/scappato.. fatti suoi) che vive in 60 mq invece che 150, che si fa le sue serate di solitudine ed è abituato a gestirsi i suoi vuoti.
    Un conto è innamorarsi di uno che ha la vita confezionata al 100% e pretendere che rinunci a tutto per avere il 25% con me e a 40 anni passati riorganizzarsi la vita del restante 75%.
    Io lo vedo poco possibile a meno che la sua vita confezionata al 100% non la detesti, a prescindere da me.
    Tutto qua.
    Poi se sia giusto o sbagliato cambia a seconda della donna che lo ama, di come vive, di quanto è indipendente, delle sue esperienze precedenti, di cosa vuola da una relazione, di quanti filgi ha, come è rimasta con l’ex..
    E’ troppo complesso per dire fai bene o fai male.
    Se sei sincero nelle tue affermazioni, non c’è giudizio, fai bene.

  • cossora, 5 Maggio 2021 @ 09:31 Rispondi

    Guarda @elleelle io non so se si tratterebbe solo di un anno per includere un papà che non sia dei miei in casa (mio figlio piccolo ne ha 7) e non so nemmeno come e cosa avrei fatto io. Sto molto bene con il pieno controllo del mio divano, del mio frigorifero, dei miei orari di rientro dal lavoro, del mio yoga la mattina e del mio quasi-ordine.
    Non lo so, magari domani prendo una sbrocca e mi innamoro di uno per il quale accetto di avere calzini in giro e posacenere pieni di sigarette spente.
    Magari.
    Domani.
    Se mi innamoro.
    Oggi in casa mia h24 neanche morta, sapete quanto sono romantica e quanto ho gli occhi a cuore.
    Ma è la cosa più onesta che possa dirvi: all’ex avrei regalato ogni giornata senza figli.

  • cossora, 5 Maggio 2021 @ 09:14 Rispondi

    @ads ha (aveva) una relazione di amore razionalizzato da ‘x’ fattori, che si è trovato allineato alla situazione familiare e che è finito, come spesso accade se l’amante sbrocca, con lui che pensa ‘menomale che non mi sono separato per questa pazza’.
    Non ci trovo niente di nuovo.

  • maribel, 5 Maggio 2021 @ 08:47 Rispondi

    @ads non credo commenterò più sulle tue argomentazioni. se sei così convinto che la separazione, la solitudine, i ragazzi una sera a settimana e il monolocale e vederla una volta ogni quindici giorni sarebbe il tuo triste destino in caso di scelta, beh resta dove sei. sai già tutto e hai capito tutto tu.

    però non venite qui a dire che soffrite e amate e patite le pene dell’amore e non sapete come fare. lo sapete benissimo e lo ha scritto @ale sotto: amore zero e amante stampella. più chiaro di così…

  • maribel, 5 Maggio 2021 @ 08:34 Rispondi

    @molly che sgradevole commento. e che tono.

    queste che si leggono qua sono umane reazioni di chi ha sofferto, non saranno corrette o mature, ma è una difesa, un cercare di farsene una ragione. si soffre e ci si difende. si soffre e si cerca unmodo per non soffrire più.

    Per capire le dinamiche e staccarsi da queste sensazioni ci vuole lavoro e tempo. e pazienza.
    non è certo un commento come il tuo che fa ragionare la gente. io non mi trovo nella situazione di altre ragazze qua, ma se lo fossi e leggessi il tuo commento mi verrebbe solo voglia di non leggerti più.

  • Lolly, 5 Maggio 2021 @ 07:33 Rispondi

    @ Ariel…concordo sulla definizione di manipolatore. Ogni qualvolta lui si riavvicina con una scusa o con un altra, sento come un senso di soffocamento, appare uno stato di ansia che mi provoca gastrite. La mia fortuna è avere tante amiche separate, nella mia situazione, che mi stanno vicine e mi aiutano a restare con i piedi a terra, quando è necessario. È come se si attivassero degli schemi di coppia arcaici, che io ho fatto miei, e che si attivano ogniqualvolta lui ha bisogno di me. Resa mi conto di questa situazione, sto ben attenta a non farmi manipolare, come dici tu. C’è molto egoismo, paura della solitudine, pertanto un uomo ritorna da ciò che conosce bene e ritiene per possesso suo. Sono ancora una donna libera, fragile per alcuni aspetti, mi impegno a tenerlo fuori dalla mia vita, creando un netto distacco.

  • Stella, 5 Maggio 2021 @ 07:00 Rispondi

    Scusami avvocato ma il Mio ex marito vive in una casa vicino da noi con un mutuo ,i figli hanno libero accesso ,a seconda di come va la giornata ,questa sudditanza de i figli stanno da me o da lui non c’è. Ripeto per l’ennesima volta ,noi abbiamo fatto un percorso di terapia coinvolgendo anche i figli per gestire al meglio la separazione e per trovare un modo sano di ricostruire un percorso di vita insieme ma da coppia separata e tu vorrai non crederci ma ci vogliamo bene ,mio ex marito è una persona eccezionale. Tu parli di convenienze ,di quello che tu già sai…allora continua a vivere con tua moglie ,è la comodità, in fin dei conti non da fastidio,le vuoi bene , se hai voglia puoi farti un altra amante ….tranquillo ,ognuno della vita fa ciò che vuole. Non ti giudico, tu però non fare ipotesi di situazioni che non conosci perché ogni volta che scrivi sembri dire mille cose tutte sconclusionate, io non capisco molto cosa vuoi dalla vita.

    • alessandro pellizzari, 5 Maggio 2021 @ 08:51 Rispondi

      per ads sembra che i problemi economici di una separazione siano tutti e solo maschili…

  • elleelle, 5 Maggio 2021 @ 06:32 Rispondi

    @Cossora
    No, ho spiegato e scritto che lo farei all’interno di un rapporto sano e coi tempi giusti, vale a dire dopo i mesi richiesti dalla legge per non creare casini. Da quel momento in poi però, se tutto va bene, vorrei il mio nuovo partner nella mia vita, a tempo pieno.
    Ma se un uomo mi dice che mi ama e poi che non può scegliere di stare con me perché non può vivere da solo per un anno, pur vedendo me e i suoi figli, secondo me ha ancora un po’ di strada da fare a livello di maturità personale.

  • Ariel, 5 Maggio 2021 @ 01:57 Rispondi

    Molly condivido la verità oggettiva di questo tuo commento
    Sicuro verissimo che ognuno può solo sapere ciò che ha vissuto di quella persona e non certo della sua vita reale del matrimonio
    Verissimo ,ma esiste come sempre una ragione che ha un suo motivo logico e spiegabilissimo proprio quando come tu stessa hai notato molte si ostinano a fare discorsi e ipotesi o pensieri convinti sulla vita altrui
    Il vero motivo è che quando si è vissuta una relazione manipolativa negativa si scatena una reazione chimica nel cervello che ha una tale sete di poter trovare risposte ai comportamenti di veri abusi psicologici subito da uomini senza davvero scrupoli che infatti agiscono sempre a danno semmai maggiore verso le mogli ignare di solito è trattare con la menzogna in modo davvero abusante

    Esistono uomini così che sono double face
    Fanno danno a destra e manca e sicuro I danni peggiori li ricevono le mogli
    Sicuro nessuno può affogarsi il diritto di ficcare il naso in casa altrui ,ma qui non si tratta d questo ma ti ripeto fa parte della reazione da dipendenza affettiva in cui si è subita una vera azione manipolative negativa

    Queste relazioni lasciano infatti un voto di risposte
    Perchè il manipolatore negativo ha creato una spessa tela piena zeppa di emozioni di sospensione della propria esistenza
    Lasciare in sospeso apposta stare ambigui dire cose assolutamente false sulla moglie ad esempio
    Fare triangolazioni tipiche in cui testano la preda amante come reagisce alla gelosia ad esempio lasciando intendere una riconciliazione famigliare detta dallo stesso amante per poi comportarsi esattamente al opposto dopo un giorno neanche

    Sono tutti schemi che rendono instabile la preda sottomessa e incredula sballottatata in un continuo di messaggi psicologici contrastanti

    Qualcosa di chimico che mette una vera sofferenza in chi vive questo trattamento finalizzato a tenersi il piede in due scarpe perché infatti
    Ou tornano a bussare per vedere se amante donna se li riprende o no

    Meno male che ci si cura a stecca in terapia altrimenti finisce che si stazionerebbe ancora per anni a patire inutilmente

    Quindi Molly relax è solo una reazione temporanea ossessivo chiedersi e fare supposizioni su che cosa sarà successo cosa mi è successo allora??
    Non per nulla vengono definite dagli esperti relazioni disfunzionali infelici e tossiche

  • Ariel, 4 Maggio 2021 @ 22:08 Rispondi

    Elleelle la tua analisi su @Lolly la condivido in pieno
    Come Purtroppo accade che uomini sempre agiscano per i loro cxxxxxzi e punto e la botte piena e la moglie ubriaca e purché il loro bisogno di qualsiasi tipo sia venga soddisfatto e le donne zitte e a cuccia

    Meno male che non tutte si fanno manuipolare per sempre e sempre più ci si sveglia bene lucide e capaci di mandarli tutti quelli così afanc…….
    Per un bel sempre
    Evvivaaa!!!
    Brava Lollo hai le idee molto chiare e sai amare te stessa e quindi sai di conseguenza amare chi se lo merita
    Gli altri che vadINO LA ……e ci restino !!!

    Spesso infatti si constata che le donne vengono letteralmente prese in giro e punto
    Ma il vento sta cambiando velocemente e speriamo sempre più persone leggano libri comunichino,di persona usando tante parole diverse
    Così la vera cultura vive e ci fa crescere di intelligenza che significa pure saper distinguere tra una parola e l’altra una emozione e l’altra un pensiero davvero diverso e un altro
    La vera comunicazione di persona tre le persone cosa è divenuta e cosa poter fare per renderla Viva dal vivo e smetterla di socializzare sui social

    Non è da tutti anzi na minoranza
    Come nella leggenda antichissima dei trentasei Uomo giusti
    Trentasei tra uomini e donne non si a chi è come e dove siano ma in ogni generazione soltanto trentasei riusciranno a salvare il mondo intero e tutti gli esseri viventi dalla peggior nemica del sviluppo della propria intelligenza che racchiude la capacità di ragionare con la propria testa ma quella vera !!
    La cultura il libro

    E mi raccomando ah ah pausa Humor che occorre sempre
    E non mi dite che avete letto Harmony ah ah ah

    @CaroAlessandro
    Scegli bene le storie e le battute di cui scriverai nel tuo prossimo La matematica de cuore IL RITORNO

    Ahahah

    a proposito di libri e quel tuo libro su Venezia che fine ha fatto??
    Lo hai finito?

    • alessandro pellizzari, 4 Maggio 2021 @ 23:02 Rispondi

      Il mio romanzo? Sono a buon punto i libri saranno tre quest’anno

  • Molly, 4 Maggio 2021 @ 21:01 Rispondi

    In molti interventi leggo “cosa avrà da recuperare”? Ma perché è di vostro interesse? Faccio fatica a capire. Sento un tono altezzoso. Che ne volete sapere delle storie altrui? Che ne sapete cosa una storia extra può aver fatto all’interiorità di una persona? Quello che succede oggi (in verità anche durante la storia extra) in casa altrui non vi dovrebbe MAI interessare. Se avete una relazione con una persona, coltivate QUELLA relazione. Voi sapete SOLO quello che state vivendo voi. Se ora l’altro/a ha deciso di stare con il/la coniuge di sempre, dopo tutte le corna che gli/le ha regalato, SONO AFFARI SUOI!!
    Mi sale la pressione che gente si impicci degli affari altrui: pettegolezzi, supposizioni, arroganza di sapere! Sapere cosa?? Il NULLA! Perché quella persona era con voi diversa da come era ed è a casa. E quella versione di quella persona che avete conosciuto, è finita, inesistente oggi. E anche esistesse ancora, tanto condivide la sua vita con una persona che non siete voi, quindi a maggior ragione, gestitevi la VOSTRA vita, rialzatevi in piedi se siete caduti/e e non sprecate inutili energie e pensieri per qualcuno che NON È parte della vostra vita presente.

  • Ariel, 4 Maggio 2021 @ 20:39 Rispondi

    @Lolly ti rispondo cosa è che trattiene una amante con un uomo diciamo compagno visto che parli del tuo ex marito che dici essere stato chiaro con zero promesse etc e tu giustamente ti chiedi cosa trattiene lei del avere pretese di fare una nuova vita in comune??

    Insomma il dubbio sta molto lecito averlo non credi che ci sia una vera dinamica di relazione MANIPOLATIVO al negativo da parte di tuo ex marito che fa il parac…con fidanzata e poi broccoli te ….
    Insomma insomma qui ormai hai capito il meccanismo quale sia una costante la dipendente affettiva in buona fede pensa di poter “salvare e convincere “ uomo a cambiare idea ma se lo pensa non è certo solo perché sta dipendente Affettiva forse molto probabile che lui ci marci alla grande con averle fatto comunque credere il contrario e cioè che poteva fidarsi di lui del “onesto uomo” così onesto che poi viene a cercare te

    Un vero doppio giochista ,scusa se mi permetto ,ma appare così non un particolare da poco Il suo BROCCOLARTI come ha scritto Oldplum tra parentesi ma mica tanto tra parentesi non mi pare affatto un particolare da sottovalutare

    Qui ci sta un vero MANIPOLATIVO negativo che ci sguazza tra amante che deve stare ai suoi ordini e tu che ritiene ancora a mezzo

    Insomma nulla di nuovo sotto il sole del solito schema da MACHO MASCHILISTA deja vu e che meno male tu te ne sei liberata spero per sempre davvero che questo hanno solo bisogno di prendersi delle grandi facciate di vaffa anche da amante che appare lui sempre innocentino tanto onesto che non fa promesse a parole ma veri ricatti e orbiting assurdi invasivi e secondo me purè offensivi nei tuoi confronti

    Sembra a voler la moglie e la amante la serva per questo o per quello

    Un bel vaffaaa corale occorrerebbe a questi signori del pisellino…….del tanto onesto e bravo!!!

  • cossora, 4 Maggio 2021 @ 19:40 Rispondi

    @maddy io parlo della nuova coppia. Il mio ex marito vede lei nelle serate in cui lei è libera, non quando io tengo i ragazzi. Perchè anche lei, come me, li tiene più del marito. Quindi il mio ex marito sta da solo la maggior parte delle sere della settimana. E da sempre ha detto che non ama stare solo. Lo ha sempre detto anche il mio ex e la new entry.
    Non lo trovo così strano, posso non condividerlo, ma è una cosa abbastanza ricorrente.

  • cossora, 4 Maggio 2021 @ 19:35 Rispondi

    @elleelle quindi tu te lo tieni a casa tutte le sere mentre cucini per i tuoi figli? Da subito? No, io non l’ho fatto e non lo farei mai.
    Alla luce del sole è nel week end quando posso, se durante la settimana lavoro e poi prendo i ragazzi a scuola, tranne la sera che non li ho, come faccio a vederlo?

  • avvocatodistrada, 4 Maggio 2021 @ 18:59 Rispondi

    @maribel, non accetto che mi si dica che ho una visione distorta, ho una visione razionale della mia situazione,
    @stella forse ha un ex che fa un lavoro che puo trovarlo sempre, ecco io so che se mi separassi, andrei a fare la spola tra due famiglie la mia e la sua ed è una cosa immodificabile per motivi che non sto a spiegare.
    …io avrei le serate con i miei figli..io al massimo potrei permettere un monolocale, ma dove vivete?
    date per scontato situazioni,certo che la gente si separa e sopravvive,il mio presupposto e che noi dobbiamo vivere insieme, diversamente parliamo di nulla, se molte di voi non capiscono questo aspetto ecco, allora non ci siamo.
    ..per farla breve @maddy accetteresti una cosa del genere?@ stella tu?..non è che tutti guadagnano migliaia di euro,e casa di qui..casa di la.
    non bisogna sublimare la separazione, poi nel concreto bisogna fare, io faccio la mia parte, falla anche tu

  • avvocatodistrada, 4 Maggio 2021 @ 18:47 Rispondi

    @cossora, mi spiace che vengo sempre additato come misogino o rancoroso, hai sintetizzato bene quello che si verificherebbe, e lo dico a lia , io non vado a fidanzarmi, la mia amante ha la mia medesima situazione, non era single e sola,
    è inutilte girarci intorno una donna con i figli ha piu responsabilita genitoriali, io mi separo per cosa, ?fatemelo capire?la vita che mi si prospetta è incastrarmi tra la mia famiglia e e quella della mia amante?non esiste proprio.
    se c’è un progetto di vita comune si, ..prendiamo stasera sono libero, la potrei vedere no?domani, no,venerdi, sabato no..dovrei aspettare tra 15 gg, piu o meno sarebbe come era sino a qualche mese, cercate di essere pratiche,
    vogliamo stare insieme va bene, ma il progetto è vivere insieme..se no mi sto con i mie problemi e nel mio matrimonio asettico ed in un appartamenfo di 150 metri.
    ecco perche’ molte dei vostri uomini scappano.
    la mia ex amante sapete quante volte che mi ha detto che mai, potrebbe mostrami ai figli che sono in una fase delicata,
    quindi sto a casa mia,le mie condizioni sono queste,se trova un altro, buon per lei.

  • Lia, 4 Maggio 2021 @ 18:24 Rispondi

    Su questo hai ragione, ma non essendo nel loro rapporto non saprei esprimermi. Magari lui le aveva promesso mari e monti. Le relazioni spesso finiscono anche perchè ognuno resta sulle proprie posizioni e non ci si viene incontro.

  • elleelle, 4 Maggio 2021 @ 17:40 Rispondi

    @Ale
    Certo, infatti ho scritto “Coi tempi giusti”.
    Però dire che è meglio restare in casa in un matrimonio finito piuttosto che passare un periodo da soli, è da persone un po’ viziate che non vogliono rinunciare a nulla.
    Le separazioni sono difficili per tutti, ma lo si fa perché si ama l’altra persona. Altrimenti tutto quello di cui stiamo parlando non ha senso.
    Se parliamo di amore, di mariti traditori che sono dei bastardi perché non lasciano la moglie ma poi una volta che ci scelgono, ci va bene vederli una volta alla settimana, forse abbiamo troppe pretese e le idee poco chiare.

  • Lolly, 4 Maggio 2021 @ 17:26 Rispondi

    Da quando vi leggo in questo blog, mi sono pur fatta un idea mia, anche se come moglie tradita sono in netta minoranza…e cioè che non tutte le storie nascono perché devono trasformarsi in relazione ufficiale, convivenza, matrimonio….ma certi amori arrivano per farti evolvere come uomo o donna che sia, perché dopo aver provato sentimenti forti come quelli all’interno di un amantato, nessuno è più quello di prima…si cambia…bisognerebbe accettare, anche se non è così semplice razionalizzare, che quell amore ha fatto il suo percorso e probabilmente prepara per un nuovo amore. Il punto non è se lui lascia la moglie o meno, se lei vuole la convivenza o no, ciò che importa è la presenza del desiderio a prescindere da tutto, perché vuoi quella persona e non un altra..perché se stai dalla parte dei desideri..in qualche modo ti salvi, ti salvi sempre!..salvi te stesso qualunque sia l’esito finale!!

  • Ariel, 4 Maggio 2021 @ 17:21 Rispondi

    Non sono d’accordo affatto
    Ma la vogliamo smettere di non averci un minimo di palle di volersi davvero impegnare in nome del così SBANDIERATO AMMMORE???

    Insomma qui nel senso oggigiorno sempre più non ci si vuole assumere NESSUNA RESPONSABILITÀ delle proprie così dette scelte per AMMORRE
    Mi pare OVVIO che chi si sceglie perché ama ,dice di amare davvero ,un partners che tiene famiglia

    Ovviamente non si può fare gli innamorati con i zSe e ma tengo famiglia e allora sai i bambini mica possiamo vivere insieme

    E ma sai per il loro bene
    Capisci caro o cara non mi sento di vivere Conte ma di scoparti siiiiii!!!

    Se questo è il nuovo modello da seguire per nuova vera coppia non chiamiamolo amore PER FAVORE!!!!!

    Ripeto i miei NONNI e non solo LORO PER DORVI CHE NON SONO UNA ECCEZIONE MA FORSE QUI SI ITALIOTA TERRA DEL

    NON SONO RESPONSABILE DI NULLA????

    Nonna e nonno avevano inizialmente quattro figli piccoli figli prime nozze di nonna poi ne è vero ancora tre tra di loro più quello di mio nonno precedente sue nozze

    Vissero insieme da subito e furono tutti uguali figli con genitori normali con virtù e difficoltà normali di ogni coppia

    Ma IL VERO AMORE SIGNIFICA RESPONSABILITÀ e mio Nonno si innamorò corrisposto non soltanto di nonna ma dei suoi quattro pargoletti

    Tremendi criticoni ah ah
    Devo aver ereditato da loro
    Ma che gente con il vero Amore e il vero senso della responsabilità!!
    Gente imparate ad assumervi la responsabilità delle nuove pochissime coppie che si rifanno una vera vota di Amore vero reciproco

    Tutte le altre sono solo CANZONETTE!!!!

  • Lolly, 4 Maggio 2021 @ 17:07 Rispondi

    @ Lia…certe cose o avvengono spontaneamente o è meglio aspettare tempi migliori. Questo è il mio parere…una convivenza è una scelta condivisa, non va forzata…ha ragione lei ad avanzare pretese, ha ragione lui a dire la sua. Ognuno vuole soddisfare i propri desideri e bisogni, è umano…non è forse per questo che finiscono le relazioni?…quando si desiderano cose diverse?…

  • maribel, 4 Maggio 2021 @ 15:51 Rispondi

    @cossy

    si ok, vista proprio dalla peggiore delle prospettive è così. ma entrambi si resta genitori, non è che il padre li vede una sera ogni tanto, anche lui avrebbe le sue serate e isuoi week end con i ragazzi e idem lei. la visione di @avvocato è distorta,come ultimamente sempre secondo me.
    abbiamo qui esempi di genitori separati che funzionano: tu @cossora, o @stella e altri.

    non mi sembra che il tuo ex marito @cossora sia sempre solo, depresso e derelitto, da come lo descrivi.

  • cossora, 4 Maggio 2021 @ 15:17 Rispondi

    Se razionalizza mentre è ancora in fase di amantato fallisce perchè un amore stabilizzato e una sopportabile storica convivenza raggiungono lo stesso peso.

  • elleelle, 4 Maggio 2021 @ 15:04 Rispondi

    @Cossora
    Se io mi separo perché voglio vivere una nuova relazione con l’amante, non lo tengo fuori casa perché per me non ha senso.
    Che relazione costruisco se voglio tenere tutto separato e vederlo una sera alla settimana?
    Se fosse andata bene con il mio ex, all’interno di un rapporto sano, avrei voluto vivere con lui e avrei voluto che facesse parte della mia vita sempre. Coi tempi giusti, ovviamente, avrei voluto che fosse parte anche della vita dei miei figli.
    Altrimenti non vedo il senso di fare tutto questo casino. Se ci si vede una volta alla settimana, tanto vale restare amanti, altrimenti quello che spacciamo per amore sembra più una gara da vincere a discapito di un’altra persona, la moglie.
    “Tesoro, ti amo, tu molla tua moglie perché io sono meglio ma poi ti adegui a ricevere i miei ritagli di tempo”. Non suona tanto bene…

    • alessandro pellizzari, 4 Maggio 2021 @ 17:06 Rispondi

      le nuove relazioni si vivono anche con un periodo da fidanzati ala luce del sole, mica è obbligatoria la convivenza immediata. soprattutto se ci sono figli non suoi

  • cossora, 4 Maggio 2021 @ 14:41 Rispondi

    @elleelle credo lui intendesse questo: se io mi sono separata e ho i miei figli tutti i giorni tranne una sera a settimana, di fatto ho solo una serata per vedere il mio amante.
    Se lui esce di casa è sempre solo (si fa la spesa, cucina, lava, stira, dorme da solo) tranne quella sera in cui sta da me perchè non ho i ragazzi.
    Effettivamente vista dalla loro prospettiva.. non è incoraggiante. Dopo i 40 anni, quando per abitudine e scelta sei abituato ad avere ‘qualcuno’ in casa ogni volta che rientri.
    Io con la new entry l’anno scorso facevo così e infatti lui cecava di prendere spazio nella mia vita (e io la sentivo invasa).
    Non sto prendendo le parti di nessuno, dico solo che c’è più di un punto di vista.

  • cossora, 4 Maggio 2021 @ 14:36 Rispondi

    si ma @ale dopo un tot di anni qualsiasi amore subisce una razionalizzazione.

    • alessandro pellizzari, 4 Maggio 2021 @ 14:44 Rispondi

      si trasforma certo, ma non per questo deve fallire

  • Lolly, 4 Maggio 2021 @ 14:01 Rispondi

    @ ellelle e @ maribel…avete fatto centro!!…ciò che avete scritto corrisponde alle mie emozioni e al mio pensiero…io non provo astio o gelosia per lei..ma risentimento per lui, si!!…eccome…non lo nego!..se mi avesse detto la verità lo avrei lasciato libero, io non amo il possesso, perché per me prima di tutto l’ amore è libertà..ho sempre lasciato che vivesse secondo la sua indole inquieta, libero di essere se stesso senza vincoli e compromessi, doveva solo essere onesto e voltare pagina..proprio quello che lui non voleva…perché lui sa bene, che una donna altruista e libera mentalmente come me, che è anche la madre dei suoi figli…non la trova più!!…sesso, passione, adrenalina e divertimento non mancheranno…..ma per il resto” a da fatica’!!! “…

  • Lia, 4 Maggio 2021 @ 13:23 Rispondi

    @ads è lecito scegliere che lasciare mogli e figli sia troppo oneroso e non ne valga la pena, allora stai a casa tua e non vai in giro a “fidanzarti” con altre. Ti ricordo che noi in questo scenario siamo le altre e non quelle che hanno scelto di restare a canossa…

  • Lia, 4 Maggio 2021 @ 13:14 Rispondi

    @Lolly e perché non torneresti sull’argomento se quello è ciò che desideri? Solo perché lui si è detto contrario? L’attuale donna del tuo ex marito ha vissuto per anni in clandestinità, probabilmente ha desiderato per anni un ruolo che adesso le viene di nuovo negato nell’accezione che intende lei. Il problema riguarda loro due. In un rapporto di coppia è fondamentale venirsi incontro e ascoltare le esigenze dell’altro. Forse le sue sono state soffocate per troppo tempo.
    Ma realmente valuti più coerente il comportamento di un uomo che pinponga ancora tra due donne piuttosto che quello di una donna che finalmente vorrebbe realizzarsi in un rapporto come lo intende lei?

  • elleelle, 4 Maggio 2021 @ 12:29 Rispondi

    @ads
    Secondo te le donne non escono da una separazione con le ossa rotte? La metti su un piano economico e basta, di convenienza e basta, senza capire che c’e’ molto altro.
    In ogni caso continui a criticare, sminuire, accusare, a dire che “qualche problemino lo avevamo anche prima”…
    Mi sembra che qualche problemino lo abbia anche tu, per me ormai e’ evidente che hai un enorme rancore verso le donne, riflettici un po’ sopra.

  • elleelle, 4 Maggio 2021 @ 12:22 Rispondi

    @leilei
    La reazione di @Lolly mi sembra molto umana. Tutti desideriamo che si raddrizzi un torto fatto ai nostri danni.
    Lolly ha scoperto il tradimento, il marito avrebbe voluto restare con lei ma lei non e’ riuscita a perdonarlo perche’ il marito ha superato un limite che Lolly considera insuperabile. La sua vita e i suoi punti fissi sono stati sacrificati per un amore che adesso il marito sembra vivere a meta’, con un’altra donna che dopo dieci anni di relazione chiede cose che ancora non riesce ad ottenere.
    L’amore e’ fatto anche di considerazione per i bisogni dell’altro, non di barriere. Credo che @Lolly veda questo, una barriera ai desideri di una donna che si confronta con un compagno (che poi il suo ex marito) inflessibile nel perseguire i suoi desideri per prima cosa, come era stato inflessibile nel perseguire un tradimento, nel voler essere perdonato, nel voler tornare e restare.
    A cosa e’ servito tutto questo? Chi ama davvero quest’uomo? Forse, di nuovo, solo se stesso.
    Non credo che @Lolly voglia che vada male a lei, piuttosto a lui. Ma in realta’, conoscendolo, sa gia’ che sta andando male. Lo sta solo dicendo a noi.

  • maribel, 4 Maggio 2021 @ 11:58 Rispondi

    @leilei
    non leggo nessuna qui dentro che, riferendosi al suo amante da cui è stata lasciata parli con speranza o benevolenza nei confronti del matrimonio di lui o della moglie di lui o del fatto che lui ricostruisca il suo matrimonio decotto. nessuna.
    perchè lolly dovrebbe ” tifare” per l’amante del suo ex marito? perchè non dovrebbe avere quella sottile vena di cattiveria verso la storia del suo ex marito che in passato l’ha fatta tanto soffrire? è stata tradita e ha sofferto.

    non ci vedo nulla di strano. dai @leilei, anche tu quando parli del tuo amante e di sua moglie hai lo stesso atteggiamento.

    che poi peraltro lei non gli mette i bastoni tra le ruote, mi sembra, anzi lo lascia bellamente al suo destino.

  • Piperita Patti, 4 Maggio 2021 @ 11:57 Rispondi

    Provare un profondo sentimento di affetto e amore …….certo…….può voler dire avere un problema……che, chi, invece, vive nell’asetticità della propria convenienza di sicuro non ha. …….ma non lo invidio per nulla.

  • leilei, 4 Maggio 2021 @ 11:29 Rispondi

    Avvocato, personalmente non intendevo questo. Per me un’ottima soluzione sarebbe che due che si separano mantengano una propria abitazione, per poter gestire i rispettivi figli senza ingerenze. Poi ci si può vedere anche tutti i giorni, fare vacanze, dormire insieme…Certo che difficilmente è possibile permettersi una gestione del genere dal punto di vista economico.

  • avvocatodistrada, 4 Maggio 2021 @ 10:18 Rispondi

    cossora, 3 Maggio 2021 @ 18:06..rappresenta il mio pensiero,
    è ipocrita si, come tante altre cose,
    poi scusate ripeto io mi lascio , lascio casa mia,lascio i miei figli per cosa..andare ogni 2 settimane con la mia amante da persone libere? vi rendete conto di cosa dite razionalmente?
    dando per scontato che la mia amante si lasci di fatto, e non a chiacchere, vi rendete conto che in una separazione ufficiale , l’uomo ne esce con le ossa rotte ? a me sembra di no..quindi la soluzione funzionale ipocrita è la migliore.