Home » Amanti » The day after San Valentino

The day after San Valentino

San Valentino, festa degli innamorati. Che sono gli unici che la festeggiano volentieri, a parte gli irriducibili che da immemore tempo la snobbano come “rito commerciale” (irriducibili se sono in due, perché se lei ci crede lui, se la ama, fa buon viso a cattivo gioco).

In questo momento esiste però un day after, una specie di San valentino postumo, un deep web dell’amore che, nascosto al web ufficiale coniugale, scorre sotterraneo per festeggiare, sempre in ritardo, le ricorrenze ufficiali dell’amore.

È il day after, il momento delle coppie clandestine (brrr che sentore di peccato!)

Ma è proprio in queste ricorrenze universalmente ed espressamente dedicate all’Amore che vengono a galla tutti i difetti della freccia di Mister Cupido, una freccia che è intrisa del farmaco dell’innamoramento, una molecola che ha una efficacia limitata nel tempo, un tempo che gli esperti hanno calcolato con una durata variabile fra i 18 e i 36 mesi in media.

Il periodo dell’innamoramento ha una caratteristica principale e unica, perché è il solo parametro in cui troviamo uomo e donna che si comportano allo stesso modo nelle relazioni di coppia: principalmente con la fedeltà.

Uomo e donna innamorati non vedono gli altri, per quanto belli e disponibili siano, e quindi sono naturalmente felicemente sinceramente fedeli.

E poi? Di San Valentino in San Valentino l’innamoramento e la passione si trasformano in molte coppie (non tutte per fortuna) in una scena diversa da quella degli inizi, dove lui e lei sono al ristorante che si sbaciucchiano e non vedono l’ora di tornare a casa a letto. Nel tempo, li vedrai al tavolo col telefonino, qualche scambio di parola sui figli, telefonino e conto. Una cena come un’altra.

Ora un pensiero agli amanti, con lui preoccupato perché la moglie sta postando i piatti della cena fuori e si immagina già l’amante che li vede da rabbonire in un San Valentino postumo, the day after appunto (tutte le feste comandate sono postume per gli amanti). E lei che piange dicendo; sarà anche vero che fra loro non c’è più nulla ma i fiori e la cenetta?

San Valentino può essere anche molto doloroso cari amanti.

Comunque, stasera o domani, cioè nel vostro day after, avrete anche modo di confrontarvi su quello che avete visto su Facebook o Instagram del suo Valentino ufficiale.

E lui dovrà spiegarvi perché, dopo avervi dipinto un regime coniugale fatto di silenzi e gelidi letti voi avete visto selfie sorridenti, fiori, regali, cene stellate.

Tutta scena per tutelare l’immagine della famiglia felice, dice lui. Forse è credibile, soprattutto se a postare giubilo è la moglie, che sa e non sa che tu ci sei ma sospetta. E allora che fa? Marca il territorio, provoca, si difende come può, e io la capisco.

Nell’Età dell’innocenza, meraviglioso film sul triangolo amoroso, una apparente ingenua moglie Winona Ryder fa finta di non sapere che suo marito Daniel Day Lewis sta pensando di lasciarla per Michel Pfiffer e che fa? Gli dice che aspetta un bimbo da lui: non è vero ma lo mette in ginocchio e lui rinuncia al suo vero amore, tragedia che lo accompagnerà fino alla fine.

Certo, postare le foto del San Valentino ufficiale non allontanerà forse l’amante, ma può rovinare quello del day after.

O meglio, se ci pensate bene care amanti questa è una bella occasione per chiarirsi e chiarirvi le idee: il vostro amantato a che punto è? Riuscite ancora a reggere queste situazioni? Da quanto lo fate? Lui mente? Ancora?

Per esempio, per chiudere la serata lui e lei, la coppia ufficiale, hanno consumato? Lui dice di no, ma non lo saprete veramente mai. E comunque, il primo ufficiale vero San Valentino si è compiuto.

Però se lei ha postato i piatti e poi sono stati al telefono tutta la sera darà fastidio, ma è probabile che una volta a casa abbiano dormito.

Con buona pace della gelosia degli amanti, la più tollerante ma anche la più faticosa.

Buon San Valentino a chi ci crede. Buon day after “a tutti gli altri”…

Sincerely yours


37 commenti

  1. Ciao Alessandro… il mio amante il 14 febbraio mi ha dato il buongiorno come in un giorno qualsiasi, poi ha scelto di non farsi vivo per tutta la giornata, ne un messaggio per il san Valentino, tanto meno una telefonata (viviamo lontani). Capisco che sia stato “occuppatissimo” a festeggiare con la moglie ma il silenzio fa male…
    Viviamo a 1200 km di distanza e ci vediamo quando possiamo, va avanti così da quasi 3 anni. Sono consapevole che la nostra è una storia impossibile, e glielo detto ma… se senti qualcosa per me… un messaggio carino perché o un piccolo regalino ci stà, o mi sbaglio..?? Non siamo animali, a dover ridurre tutto ad una semplice Scopata…
    Il giorno dopo mi manda foto di un progetto di lavoro, di cose che sà che non mi interessano… penso che faccia così per far passare l’imbarazzo di questo periodo di San Valentino, finché passi e tolgano via anche i quoricini rossi dalle vetrine della città e nei locali…
    Io mi sento offesa da questo suo ‘come se niente fosse’, ma per orgoglio non ho detto nulla…
    Tu che cosa mi avresti consigliato di dirgli Alessandro??? Oppure stò zitta..? Ma mi sento offesa e lui lo sà…

  2. Il segreto sta nel non pretendere niente. Indifferenza assoluta. Solo così si può rendere conto. Perché è vero che stanno con le mogli o marito, ma loro sono innamorati anche non dichiarati delle amanti.

  3. Il mio addirittura ha postato la foto di cena preparata personalmente da lui… Non ha voluto il mio regalo per paura di essere scoperto dalla sua moglie, ovviamente per me nessun pensiero (non sapeva cosa potrebbe regalarmi) ..mi ha fatto gli auguri sul WhatsApp solo dopo solo perché mi sono fatto sentire per prima…Ah, mi sono scordata di aggiungere che sono la donna della sua vita….

  4. @eliana chi ha l’amante per molto tempo e non si decide credo che ami tanto, ma tanto, ma tanto se stesso….Il segreto è non pretendere niente???? Se permetti io amante da due anni pretendo eccome e avanzo pretese …

  5. Sono io.
    Ho un amante da 2 anni .
    Tra alti e bassi.
    Lui dice con la moglie non c’è niente, non sono felice, e poi dopo 4 mesi di amantato mi dice mia moglie è incinta.
    Non ti dico come stavo!!!
    Sono stata delusa questo si.
    Mi sono sentita usata,però il mio cuore anche se sanguinava (Sono molto orgogliosa)è ritornato da lui,certo non condivido il suo comportamento. Ma lui non ha mai promesso niente.
    Però una cosa sono certa lui è innamorato di me, non serve dirlo ma leggerlo nel profondo del suo cuore.

  6. Io il S. Valentino l’ho trascorso con il mio amante. Mi ha chiamato appena sveglio per fami gli auguri, mi ha mandato una mail in cui mi descriveva perche mi ama e sta con me, siamo andati a pranzo fuori e poi tutto il pomeriggio insieme per fare l’amore. La sera sarà pure stato a casa, non credo mi abbia mentito, non ha postato foto e dubito che abbia fatto l’amore con lei dopo il nostro pomeriggio ma anche se fosse mi ha fatto sentire amata, ha organizzato senza che gli chiedessi nulla e direi che stavolta va proprio bene cosi.
    Quest’anno non abbiamo avuto il the day after…per fortuna…

  7. Eliana come fai ad essere sicura del suo amore applicando questa strategia dell’indifferenza e del non pretendere nulla? Una relazione è fatta anche di scambio pure quando è difficile e complicaro ma come dici tu tutto questo viene meno

  8. Franca gli uomini sono cosi.
    Non esternano i sentimenti , però devi essere tu a capirli.Noi abbiamo la capacità di sentire le cose tipo sensazione.
    Lui una sola volta dopo quasi un anno mi ha detto che mi ama però allo stesso tempo mi odia.
    Non voglio complicare la sua vita.
    Forse sarò per lui uno svago, ma credimi se ami niente ti farà cambiare.

  9. L’importante credo sia starci bene all’interno di una relazione. Che dire…questo è il tuo modo.
    Io sono più genere rompiballe.

    • Ragazze non è che è sempre possibile starci bene in una relazione a tutti i costi. Secondo me sotto un minimo sindacale di accettabilità non è relazione ma dipendenza a senso unico e una persona se è infelice e soffre deve farsi aiutare da un esperto per uscirne fuori non è che l’amore non corrisposto nei fatti o a sufficienza è una condanna all’ergastolo. Si può essere accecati dall’amore ma non bisogna rimanere a fissare il sole fino a rimanere ciechi

  10. Certo Alessandro. Io la penso come te. Ma se uno è convinto di starci bene non credo si possa fare molto per fargli cambiare idea. Ognuno deve cuocere nel proprio brodo. Io rompo le scatole, amo intensamente e se non sento di essere corrisposta proprio non so starci con una persona. L’indifferenza in una relazione tra uomo e donna per me non è proprio da contemplare e mi spaventa. Pretendo quel minimo sindacale e forse anche di più. Non mi piace andare avanti di sensazioni. Certo anche quello è importante ma contano i fatti. Conta che devono in qualche modo dimostrarci amore e considerazione. Capisco dalle sue azioni che mi ama ma mi piace anche che lui me lo dica e non nei momenti in cui è facile dirlo sennò…ciao ciao.
    Sarò pure infantile e romantica ma se non è cosi non la vivo bene.

    • Si ma io qui sono per aprire gli occhi con le realtà che mi raccontano non per vendere prosciutto da mettere sulle palpebre non è mio compito fare l’esperto in cattedra ma Tentare di far riflettere la gente si deve e si può anche questo è il compito di un giornalista, far aprire gli occhi sulla realtà basandosi sui fatti e l’epidemiologia di coppia

  11. Eliana quando un uomo ama , ama come una donna. Punto . Non chiedi di più perché sai che non ti sarà concesso. Lo giustifichi oltremodo. Se uno ti ama nella merda non ti lascia. Cerca ti portarti con sé o se non è possibile ti lascia andare. Questo è amore il resto lo vuoi vedere tu.

    Se ci stessi bene in questa situazione non credo che scriveresti su questo blog! Qui si cercano risposte e conforto….

  12. Sono contenta per voi. Anche io sono felice e mi godo questo momento consapevole però che per noi è tutto piu complicato. Le distanze in casa si stanno lentamente creando ma il futuro insieme non riesco ancora a vederlo.

  13. Eliana hai una visione dell’amore parecchio distorta, ma la cosa più preoccupante è che ci credi proprio in questa visione. Non oso pensare le tue storie passate. Mi spiace proprio per te. In bocca al lupo

  14. Eliana devo dire che mi si è accapponata la pelle a leggere i tuoi commenti e non posso che condividere il commento di Ema…Franca, stare nel momento è la cosa migliore che tu possa fare e fai bene così…Sono io, anche tu fai bene a stare nel momento ma tieni sempre gli occhi aperti visto che hai una scadenza che non deve slittare per alcun motivo..per quanto riguarda me, la mia finestra temporale slitta inesorabilmente in avanti e sono sempre più sganciata nonostante i contatti (anche il giorno di San Valentino) e nonostante l’amore non sia svanito…si vede che l’amore per me stessa è diventato più forte e non ci sarà nessuna parola senza fatti che potrà farmi cambiare idea

  15. Grazie Ema e Silvia. … guarda Silvia la mia scadenza verrà rispettata. In realtà sarei già pronta ma si stramerita il tempo che mi chiede. Fa i salti mortali e mi ha sempre rispettata. E io sto ancora un po’ sul fondo con lui poi o riemergiamo insieme o mi salvo io.

  16. Silvia dopo tutto l’amore che mi dimostra non posso che stare con lui. Solo che non abbiamo una scadenza nè un progetto. Abbiamo solo questi momenti che comunque ci rendono felici poi si ritorna alla realtà. Mi sembra tanto che riusciamo ad affrontarla proprio perche felici di noi.
    Voi cosa fareste al mio posto? Rinuncereste?

  17. No Franca appunto…considerato che questa persona migliora la qualità della tua vita e ti ama direi proprio che è assolutamente spontaneo che tu te la viva..la vita è qui e ora, non si vive nel passato e nemmeno nel futuro, se avrai necessità di fare una scelta quel momento arriverà, ma per ora anche io non farei niente di diverso..

  18. Sì franca… Lo sai solo tu. Fin a quando i pro sono di più dei contro allora credo valga la pena rimanere… l’equilibrio è destinato a cambiare e affronterai man mano nuovi scenari. Io sono al punto che per me così non ha più senso e ho troppe cose contro. La scadenza mi aiuta ad avere un atteggiamento costruttivo… Tutto qua.

    Ma del resto scusate.. stiamo parlando di relazioni d’amore e la regola numero uno è starci bene!

  19. il day after San Valentino per me è stato un crescendo di sentimenti, che continua e mi emoziona. Ma come tutte le grandi emozioni portano anche agitazione e un pizzico di malinconia perchè sento sempre più forte il desiderio di lasciare tutto e stare con lui. Ne iniziamo a parlare, alla larga, ci diciamo ogni giorno come sarebbe ma la cosa che mi disincanta è che lui già una volta ha lasciato tutto per un’altra, perchè rifarlo? Ma soprattutto, è recidivo?

Rispondi