Home » I miei scritti » Mi corteggia su Facebook, usciamo a cena e poi lui sparisce: perché?

Mi corteggia su Facebook, usciamo a cena e poi lui sparisce: perché?

Leone in chat, pecora a cena
Leone in chat, latitante dopo il primo incontro

Lui la contatta su Facebook. Inizia un corteggiamento sempre più serrato che dura circa un mese. Le cose vanno bene via chat, così bene che se fosse la realtà la coppia sarebbe ideale. A questo punto i due decidono di incontrarsi. Sono talmente ben predisposti che saltano I preliminari di sicurezza in questi casi: niente caffè, niente aperitivo, si va subito a cena.

Lei è molto carina, lui in genere è all’altezza delle aspettative. La conversazione fluente, il corteggiamento continua con discrezione. A fine cena, da gentiluomo, la riaccompagna a casa. Sulla soglia, bacio sulle guance accompagnato da una stretta alla vita. Ti scrivo presto, ti chiamo. Bella serata, pensa lei, lui è anche una persona seria, non ci ha provato subito… Ci sono prospettive.

Però lui non chiama. Non scrive più. Ogni tanto commenta qualcosa su Facebook ma lei, che mette mi piace apposta sui suoi rari e scarni post, vede che non ottiene reazione.

Aspetta tre, quattro giorni. Silenzio. Allora, indispettita, incredula e a questo punto incuriosita scrive. Nessuna risposta. Lei vede che lui ha letto ma non risponde. Aspetta un giorno e riprova. Nulla. Se è molto decisa lo chiama: risponde scusa sono incasinato non posso ti richiamo io. Non si farà mai più vivo.

Un caso? No. Ho avuto almeno 5 di queste testimonianze, in modo diretto e indiretto. Tutte le ragazze avevano lo stesso identikit: carine o molto carine, non noiose, lunghe chat preliminari andate bene, cena e poi… Puff! Ad alcune è successo con più uomini.

Perché?

Ho alcune teorie, che si attagliano a vari tipi di uomini.

IL FOTOGRAFICO
È l’uomo che si innamora della tua immagine. Nel mese di chat che prelude all’incontro passa tutto il tempo a guardare e riguardare le tue foto, creandosi nella testa un personaggio che non sei tu in realtà, ma un mix fra le tue foto (e di vari anni, abbronzate e non, capelli lunghi e corti) e quello che vi dite in chat. Lui ha in mente un cyborg, un clone del tuo virtuale con vari pezzi della tua storia e immagine. Uno che vive in una realtà sua non potrà non rimanere deluso al vostro cospetto, anche se siete fighe e simpatiche. Lui aspettava un’altra. E se ne tornerà nel virtuale.

IL SERIALE
Facebook a lui serve solo per scopare. Ottimizza i tempi, permette una selezione veloce con le foto, con la chat si capisce se una più o meno ci sta e si fanno dei buoni preliminari. Il suo obiettivo? Lavorare su Facebook per risparmiare tempo nel reale e scoparti la prima sera. Poi però, durante la cena, si accorge che non sei un’omologatrice di materassi. Che sei più intelligente. Che sei anche un po’ “difficile”, e che non la mollerai così facilmente. Lui dovrà sudarsela. Fa prima a contattare un’altra. E sparisce. Perché ha “perso” un mese con voi? Stava conversando con almeno altre due, una ci starà subito no?

IL LEONE DELLA CHAT
Avete notato quanti coraggiosi su Facebook? Gente che non farebbe male a una mosca che si lancia in invettive contro politici e vari. Mammole nella vita che insultano e minacciano. Ecco, in amore, il leone della chat è un maschio alfa finché è protetto dal falso “anonimato” del web. Il timido si farà conquistatore, l’impotente grande amatore, l’eiaculatore precoce martello pneumatico, il micropene gigante, il povero ricco, lo sposato separato in casa o addirittura single. Vi racconterà talmente tante balle che, al primo appuntamento, di fronte a voi, dovrà scappare. Perché conoscendovi veramente, si accorgerà di non riuscire a spiccicare parola perché è timido e si vergognerà, essendosi venduto come mattatore. Si dirà che le balle sulla moglie non potranno reggere a lungo con voi. E che siete così belle che il suo tanto decantato pisello potrebbe sfigurarci, dopo aver creato tutte queste aspettative. E fuggirà.

IL PAUROSO
Dopo il lungo mese di corteggiamento virtuale finalmente lui vi vede. Cazzo, siete molto più belle delle foto. Cazzo, siete molto femmine e simpatiche. Cazzo, si capisce che a voi il sesso piace, piace farlo bene e siete esigenti. Cazzo, troppo! Meglio mirare più in basso, eviteremo problemi e figure.

Certo, care amiche, può capitare anche la normalità, e cioè che voi deludiate semplicemente le aspettative. Ma può capitare una volta, non tante volte. E perché invece a non poche di voi è capitato tante volte? Perché i signori che ho descritto qui sopra sono veramente tanti su Facebook! Oppure voi avete barato sulla vostra storia ma… Difficile evenienza. Se siete carine nessun uomo, a parte i sopradescritti, sparirà nonostante le vostre eventuali piccole bugie. Più del dolor potè il digiuno… e l’ormone.

Un consiglio finale? Non prendetevela. Siate voi stesse, non giudicatevi, non è colpa vostra se vi è capitato il seriale o il pauroso. Sembrava così affascinante in chat? Non siete diventate sceme, è il suo mestiere essere abile nel virtuale. È nella vita reale che non funziona. Lui, non voi. Avanti il prossimo… Con un po’ di esperienza selettiva in più.

Sincerely yours


4 commenti

Rispondi