Home » I miei scritti » Le #overfourty sono le #donne migliori?

Le #overfourty sono le #donne migliori?

20140721-121205-43925047.jpg

Lo so, va di moda dirlo e scriverlo: le quarantenni e cinquantenni sono le donne “più”. Più belle, più sexy, più complete, più tutto. E via così di complimentoni, secondo il nuovo pensiero unico. Anche se ti rivolgi a una over che non mette su fb il suo giorno del compleanno? non si dice l’età delle signore ma, secondo la moda, dovresti sbandierarla come un blasone. Anche se è una di quelle terrorizzata al solo pensiero di “festeggiare” il suo compleanno? Anche se è una di quelle che sono state lasciate dal marito per una ventenne?

La risposta è sì. Per una volta la moda dello stereotipo, pur sparando nel mucchio e facendo di tutta l’erba un fascio (desperate housewives contro amazzoni coetanee) ci ha azzeccato. Lo dice uno che lo ha sempre pensato e detto e scritto: le donne dai quaranta in su sono le migliori.

E non solo per un fatto estetico. Oggettivamente, una cinquantenne bella e curata di oggi spesso sembra di fatto una quarantenne. E la quarantenne una trentenne. Però con l’allure di una donna ormai Superdonna, sicura, completa, sexy. Madre, moglie, amante di lungo corso, un lupo di mare dal viso d’angelo e la silhouette di un’opera d’arte che ha acquistato valore nel tempo.

Non dico che le ventenni e le trentenni non siano belle e intelligenti, ma non c’è gara se parliamo di uomini over. Lo dimostra il fatto che le overSuperdonne mietono ormai molte vittime fra gli uomini più giovani, sedotti dal mix di sensualità e maturità che emanano.

E gli uomini più maturi, che invece guardano le ragazzine? Qui le over sono le artefici di una vera “selezione della specie”. Il cinquantenne che cerca in prevalenza solo le giovanissime under 30 ha una visione della donna acerba, sia di fisico che di mente. È facile fare il figo con una “ragazzina”, con il successo lavorativo e l’esperienza di 30 anni di differenza. Le conversazioni? Probabilmente, salvo le dovute eccezioni, sono a senso unico. Non che le donne giovani siano limitate, ma un uomo over 50 per i diecimila aneddoti di vita che può raccontare è come un’enciclopedia (potenzialmente noiosa alla lunga) vivente, può reggere, ha il fascino dell’esperienza, almeno con quelle che decidono di frequentarlo.

Poi, molti di questi uomini che preferiscono le giovanissime alle Donne hanno un repertorio di fascino ripetitivo: stesso ristorante, stesse battute, stessi regali, stesse performance. Funziona se cambi spesso. Le donne giovani sono giovani, non stupide. Già quando avranno trent’anni la replica non funzionerà.

Ah le performance, direte voi… È più difficile soddisfare una giovane, abituata a ritmi fisici lontani… A parte gli aiuti chimici è esattamente il contrario. È più difficile reggere una performance con una donna che ha avuto esperienza e che è naturalmente esigente e potenzialmente giudicante, rispetto a una che ha dalla sua sì un corpo marmoreo, ma ha ancora molta strada da percorrere. Insomma, è più facile fare i gradassi con chi di gradassi ne ha conosciuti ancora pochi.

Ecco perché dico che le over ci salveranno, come uomini, facendo una selezione naturale fra chi si accontenta del fresco ma acerbo e del maturo ma completo. Uomini dalla visione desueta, che stanno per essere surclassati da uomini più giovani che però hanno una testa, e hanno capito cosa può dare l’OVERDRIVE. Uomini che avranno in futuro delle badanti e uomini che avranno in futuro delle compagne vere? Non mi piace la storia della giovane con il maturo uguale a futura badante, ma esiste un equilibrio per l’uomo, per la donna molto meno. Questione di vera maturità…

Questo non toglie che ci siano bellissime coppie lui over e lei under ci mancherebbe, ma qui non parliamo di amore e colpi di fulmine, parliamo di relazioni possibili e interessanti. Insomma, le donne over possono tranquillamente gestire gli under maschi, secondo me i cinquantenni molto molto meno.

Certo, una under può darti un figlio come e quando vuole, ma la statistica dice che ormai il primo figlio arriva a 35 anni, e molte donne lo hanno a 40. Questioni sociali, vero, ma è anche un dato biologico e scientifico. Quando dico che una quarantenne sembra una trentenne lo è di fatto, e una donna di 50 all’anagrafe, se si cura, ha spesso solo 40 anni. E la scienza aiuterà sempre di più in questo senso.

Dicevamo il corpo. Certo, un fisico da ventenne è un fisico da ventenne. Ma un fisico da cinquantenne o quarantenne ben tornito, elegante, tonico in certi punti e morbido in altri beh… Altro gioco di seduzione. E poi quelle rughette, quelle occhiaie… Sanno di esperienza, di vita vissuta, sono vere ed erotiche in quanto vere. Insomma, le over non avranno un corpo sempre perfetto ma hanno spesso un corpo che parla, che sussurra, che seduce non perché è quello di una statua, ma perché è quello di una mappa che cela tante storie e tanti tesori.

Senza contare, poi, che vedo molte over che si “tengono” dieci volte meglio delle under. Questione di testa, di esperienza, fate voi… Ma spesso non c’è gara.


21 commenti

  1. Signori. Signore. Quest’uomo ha classe. Dote rarissima. Non c’è gara. Non posso, anche per diretto coinvolgimento e riconoscimento che essere d’accordo su ogni parola.

  2. …”hanno spesso un corpo che parla, che sussurra, che seduce …. ma perché è quello di una mappa che cela tante storie e tanti tesori”… Frase meravigliosa, centrata, azzeccata per una donna . Concordo con Sissi, sei un UOMO DI CLASSE, sempre ( o quasi) dalla parte delle donne. Le sai capire, ascoltare, coccolare ed è per questo che ti amiamo ( amichevolmente) e ti amano le tue 2 donne. Ma ti adorano anche i tuoi ometti, seppur maschi.

    Mi complimento vivamente con te, sei sempre attivo, curioso, rendi tutto simpatico. Grande Pellizzari! lieta di averti tra le mie conoscenze.

  3. Avrai fatto felici molte cinquantenni.Ma hai ragione : il fascino di una DONNA è notevole e diverso – caso per caso – da quello di una “ragazza”.Indipendentemente dal sesso,passare un tenero pomeriggio con una DONNA penso sia il massimo.Te lo dice una che ormai è “fuori combattimento”,ma che non ha nascosto la sua data di nascita sul fb.D”altra parte risulta che anche nelle case di riposo nascano grandi amori. Anzi,veri amori.

  4. http://ferrari.blogautore.espresso.repubblica.it/2014/07/25/ricordo-di-walter-bonatti-il-leone-e-la-tigrotta/
    ho appena rievocato un grande uomo sul mio blog, Walter Bonatti. Questo post di Pellizzari mi dà l’occasione per sottolineare che l’eroe dell’alpinismo ebbe molte relazioni e avventure, Rossana Podestà racconta di 5 fidanzate in contemporanea quando si conobbero. Eppure, sui 50, lui scelse una quasi coetanea con una via (cinema, matrimonio, figli) alle spalle come compagna di vita con cui visse uno splendido (e monogamo) amore maturo, gli ultimi 30 anni della loro vita. a quasi 80 anni, quando mancarono a distanza di un paio d’anni l’uno dall’altro, erano ancora bellissimi e il loro amore palese. Una bella storia.

  5. Dipende da cosa uno cerca a 50 anni o più. Io conosco 60enni che sono ancora alla ricerca di solo sesso ed avventure sporadiche. Penso che le persone cercano l’altro in relazione a chi sono e in relazione a quello che manca per sentirsi in equilibrio. Se immaginiamo la relazione una bilancia in cui i due partner sono i due pesi in cui si determinano gli equilibri comprendiamo come da entrambe le parti ci debba essere un peso costituito da Eros, amore, fiducia, condivisione esperienza ecc.

    • Sì non è un errore è un gioco che faccio ogni tanto con i titoli usando acronimi come milf. Qualcuno ha indovinato cosa cela il fourty errore, prova anche tu

      • qualcuno ha anche pensato che non so l’inglese. maica a tutti qualcuno ha imparato l’inglese. Oddio, a pensarci bene quasi tutti… Shish

  6. ci vogliamo conoscere ? . . . .ah ah . . .scherzo . . .ma scrivi cose belle . . .anche se un campanellino d’allarme nella mia testa diffidente dice che è solo una elargizione di consolazioni

    • Se leggi il resto non trovi molte consolazioni. Avvertimenti si. Ma non sono io, è il maschio medio che trovi che le impone

  7. Una domanda: mi sono imbattuta in un classico predatore. Questo tizio ha sui 35 anni e va con 45-50 enni sposate e/o separate con figli (l’ho scoperto dopo). Venne a cercare me 3 anni fa quando avevo 27 anni per poi usarmi e buttarmi via dicendo che quelle 45 enni sono meglio ma che io ero il suo amore puro? Mi spieghi questa dinamica psicologica ( e patologica)?

Rispondi